Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

C'è un telegramma per te...


tronchetto.gif

Vignetta di: Ciccio de Luca


Allarme. Stop.
Un’azienda privata spia gli italiani da anni. Stop.
Può tenere sotto scacco chi vuole. Stop.
E’ uno scandalo che vale dieci Tangentopoli. Stop.
Nessun ministro (sotto scacco?) ne parla. Stop.
Centro gestione di Padova di Telecom Italia. Stop.
Sistema chiamato Radar. Stop.
Tre miliardi e 332 milioni di informazioni riservate. Stop.
Cinque supercalcolatori collegati ad una centrale da 10 mila miliardi di byte. Stop.
Informazioni sui cittadini relative ad orario, numeri, posizione, dati anagrafici. Stop.
Procura di Milano avvia un’inchiesta per associazione a delinquere finalizzata alla rivelazione di notizie riservate. Stop.
Il direttore della sicurezza di Telecom Italia, Giuliano Tavaroli “group senior vice president” rassegna le dimissioni. Stop.
Il tronchetto dell’infelicità non sapeva niente. Stop.
Il tronchetto ha avviato un’inchiesta interna. Stop.
L’inchiesta è stata affidata a Armando Focaroli. Stop.
Il comitato per il controllo interno composto da Guido Ferrarini, Domenico De Sole, Marco Onado, Francesco Denozza è stato messo al corrente dei risultati. Stop.
E’ stato trovato un buco interno nel sistema informatico. Stop.
La Telecom inoltrerà una denuncia alla Procura di Milano sulle intercettazioni illegali. Stop.
E’ come se Totò Riina scoprisse dei mafiosi nella sua organizzazione interna ed avviasse un’inchiesta. Stop.
Sono stufo di essere preso per il c..o. Stop.
Sotto inchiesta va messo Tronchetti. Stop.
Perchè nessuno lo fa? Stop.
Perchè i giornali e le televisioni, tranne il gruppo L’Espresso, non ne parlano? Stop.
La risposta è dentro Radar? Stop.
Valore azione Telecom 2,153 euro. Stop.
Perdita da inizio anno -13%. Stop.
Tronchetti va fermato. Stop.

17 Giu 2006, 15:35 | Scrivi | Commenti (983) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

Commenti

 

Guardate cosa scrivono http://blog.libero.it/voiager33/2287425.html

Jonathan Reggio Emilia 14.02.07 12:58| 
 |
Rispondi al commento

cosa ne pensate di bt albacom che annulla il canone telecom??????

aloi antonella 11.02.07 19:20| 
 |
Rispondi al commento

www.levoip.it

Scaricate il programma che vi permetterà di telefonare in tutto il mondo alle migliori tariffe sul mercato.... potrete usare LEVOIP da qualsiasi telefono.... Skype e molto più caro!

Beppe ti aspettiamo (visto che sei genovese.. le telefonate sono completamente gratis fino al 25 febbraio e senza limiti)
Ciao a tutti
Gian Piero

Gian Piero Lombardi 02.02.07 12:53| 
 |
Rispondi al commento

mannaggia telecom...a me sono venuti a casa per farmi sottoscrivere un contratto con loro.Accetto ben volentieri alle loro condizioni ma alla fine mi arriva la bolletta da 250 euro...motivo?tasse governative e attivazione.sul contratto mi era stato segnalato,con tanto di evidenziatura,che sia le tasse che l'attivazione erano gratis.Ora la cosa buffa e' che sollecitano...che strafottenza.
non so che fare perchè le raccomandate che ho mandato sono state lette e poi buttate e quel coso brutto che e' venuto a casa mia a farmi sottoscrivere il contratto è sparito.

arcangelo c. Commentatore certificato 18.01.07 21:06| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Se a qualcuno interessa tagliare definitivamente i fili con la Telecom e il suo canone vi propongo il metodo:
http://www.garufi.it/Sito/Canone%20Telecom.htm

Gabriele Garufi 09.01.07 11:12| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe, sono e sarò sempre un tuo ammiratore per tutti i tuoi attegiamenti nei confronti dei nostri (diciamo) comandanti. A proposito di TELECOM, te ne sarei grato se tu mi indicassi la strada da percorrere per far capire alla nostra Telecom che i cittadini (utenti) sono cioè siamo tutti uguali ed il canone lo paghiamo tutti nello stesso egual modo. Quindi concludo dicendo che nel 2007,qui dove risiedo io ancora non c'è l'ADSL, e quindi non si può sfruttare nemmeno Skype perchè la linea è quello che è. Come si può fare per farci sentire dalla TELECOM. (Io sono ad Artena (RM) Contrada Macere. resto in attesa, e ti auguro Buone Feste fatte.

Andrea Latini 06.01.07 16:35| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe,
in un tuo spettacolo hai menzionato alcune apparecchiature per connettersi ad Internet senza fili in uso in America. Non potresti essere piu'esaustivo citando con precisione nomi e foto di queste apparecchiature? E' un argomento che tocca da vicino tutti noi tartassati da Telecom&soci e potrebbe essere finalmente una via di uscita dallo strangolamento a cui siamo sottoposti dalle lobbies della telefonia.
Grazie.
Mario

mario sori 29.12.06 09:59| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Beppe sono Alfredo Bruna Fiorentino un tuo ammiratore che ti segue da anni e iscritto al blog.

Voglio comunicarti se cortesemente sul tuo blog puoi fare presente un problema, da anni in tutto il mondo e in Europa tranne che in Italia ,si sperimentavano le onde convogliate cioe' un sistema di trasmissione dati attraverso la rete elettrica e so che in alcuni paesi e’ gia una realta’ questa tecnologia.
Ma e’ possibile che qui in Italia la rete di Internet non possa funzionare con questo sistema di trasmissione ??? chi ostacola questo progetto ?????? non saranno forse i gestori monopolisti di telefonia Fastweb , Telecom , ecc. ecc.??????? .

Fare funzionare tutto su un unico cavo elettrico non sarebbe male si eviterebbero fastidiosi cavi sparsi da per tutto e poi al diavolo la telefonia monopolizzata sarebbe una grande rivoluzione.

Non capisco perche’ le nostre aziende elettriche Enel e le municipalizzate non facciano nulla.

L’Italia che paese assurdo stiamo regredendo , con questa classe politica non andremo mai avanti
ma quale ambiente , economia , tecnologia , ricerca , lavoro, ormai non credo piu’ a nulla sono stufo di sentirli parlare.

A Beppe ti segnalo un link di un bel sito che ho trovato molto interessante guardalo e poi mi dirai. Perche’ non lo includi nei link del tuo blog.

Il link e’ www.disinformazione.it


Ciao Beppe e un abbraccio a tutti voi del blog
.

Alfredo Bruna Fiorentino 26.12.06 08:14| 
 |
Rispondi al commento

Da Ottobre sono diventato cliente di Telecom Italia, chiedendo il pagamento dilazionato dei 150 euro per l’attivazione della linea. Dico da Ottobre perché se la compagnia mi avesse attivato la linea nei dieci giorni previsti “salvo cause di forza maggiore”, come recita il voluminoso e accorto contratto (un tantino vessatorio, non vi pare?), cliente sarei diventato già a Settembre; ma tant’è. Non fosse altro che mi è arrivata puntualmente (e ci mancherebbe) la prima bolletta, intera, senza la rateizzazione che avevo richiesto. “Errore dell’operatore o dei computer, non sappiamo dirle e non possiamo farci nulla…. Tant’è”. Ora, per cause di forza maggiore, sono costretto a spostarmi in un'altra casa e chiedo il trasferimento della linea giorno sei dicembre. La risposta che questa grande azienda mi da è “non prima del 29 dicembre, perché non ci sono tecnici disponibili” (nonostante Co.Co.Co., Co.Co.Pro e via cantando che gli esecutivi degli ultimi 10 anni gli hanno messo a disposizione per tagliare sul costo delle risorse umane). “Si può fare un sollecito?” chiedo io. “Certo, ma non si può fare nulla lo stesso se manca il tecnico. Possiamo posticipare se vuole, sennò…. Tant’è (anche in questo caso). Può chiedere il rimborso del canone per il periodo in cui non potrà utilizzare il telefono ma non so dirle quando le arriva”. “Posso CHIUDERE IL CONTRATTO CON TELECOM ITALIA VISTO CHE, A QUANTO PARE, SONO UN CLIENTE DI SERIE B?”, “Non è un cliente di serie B. Tutti i clienti sono uguali per telecom (!!!). Rispetto al discorso di chiudere il contratto perché dura minimo un anno e lei risulterebbe inadempiente”.”Telecom invece adempie eh?”

L’ho riassunta così la mia storia di cliente Telecom. Potrei raccontarvi anche quella dei miei genitori ma, essendo loro clienti da molto più tempo di me, avrei bisogno di una buona mezza giornata e di tanto, tanto spazio che preferisco non occupare.

Tagliando corto chiedo cosa possono farmi se non pago la bolletta

carlo di raimondo 08.12.06 19:36| 
 |
Rispondi al commento

Ho controllato le mie ultime fatture TELECOM dove dovrei pagare solo il canone, visto che ho come gestore TELEDUE con preselezione di chiamata. Ebbene è la seconda volta che mi ritrovo una telefonata ad un numero ALBACOM, per pochi secondi soltanto, ma la prima di 12 euro circa e la seconda solo di 0.69 centesimi.
Queste è ovvio sono telefonate da me non fatte, nè per sbaglio nè per caso. Sono false come si sa. Con la preselezione non è possibile effettuare telefonate che non vadano sulla fattura TELEDUE e idem con l'ADSL di LIBERO visto che è free.
TELECOM fa pagare circa 2 euro per disattivare certe numerazioni. In questa giungla mi viene prima voglia di chiamare gestori telefonici a destra e a manca, poi non ho voglia di perdere tempo. Ma siccome sono dei LADRI IMPUNITI bisognerebbe presentarsi in qualche ufficio (se ci fosse) e urlarlo a squarcia gola "LADRI".
Sono certa di non essere l'unica a dover subire queste violazioni.
L'altro giorno navigavo e mi si apre la chat di SKIPE. Chi mi scriveva si chiamava come mio marito (in viaggio all'estero per lavoro), non so perchè distinto ho pensato che fosse lui. Ho ciattato con uno sconosciuto per poche battute credendo che fosse la mia dolce metà e invece no.
Mi sono sentita violata anche qui.
C'è di peggio, forse sì ma la cosa mi ha terribilmente infastidito.
Ciao Beppe e grazie.

Barbara Pampolini 20.11.06 17:19| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe e cari utenti, oltre tutto questo, certo è che stanno aumentando i disservizi che gli utenti hanno. Non c'è una buona strategia di sviluppo aziendale anzi. Perchè circolano bollette con costi di attivazione di servizi (es.alice), mai richiesti e nella stessa bollettta sottratti a costi di disattivazione, più iva.Ma quest'iva chi la paga? Se non ti ho chiesto nè sottoscritto nulla, xchè mai dovrei pagartela.Il tutto senza richiedere assolutamente nulla? Nessun tipo di servizio!E' il colmo.
E' questo il modo di trattare i clienti e/o gli ex-clienti? Ci vuole una politica di sviluppo diversa, basata sulla qualità e non sul disservizio...in Italia e invece qui di qualità, in moltissimi settori si parla soltanto, ma noi cittadini abbiam zero servizi, zero diritti....

elena nisita 14.11.06 15:33| 
 |
Rispondi al commento

BASTA CON TELECOM!!!BASTA CON FASTWEB!!!sono un commerciale active network (telefonia voip su ADSL), perchè i nostri prodotti costano circa la metà confronto alle due grandi SORELLE sopra citate???Perchè operano al limite della legalità e della giusta informazione a noi consumatori!!!
Cominciamo a risparmiare a partire dalle TELECOMUNICAZIONI, non è più un utopia!!!
Per qualsiasi chiarimento sui nostri prodotti:
d.soffietti@activenetwork.it

daniele soffietti 08.11.06 13:21| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Beppe, vista la tua attenzione per il fenomeno di internet e della Rete ti segnalo quello che a mio avviso è uno dei grossi "scandali" italiani: 6 milioni di abitanti (pari al 10% della popolazione) vivono in cittadine o piccoli centri dove la banda larga non arriva, xkè la rete e le centrali non sono ancora state adeguate (Fonte IlSole24Ore di giov 2 nov).
Telecom già progetta una nuova rete in fibra ottica ma non trova economicamente conveniente adeguare le centrali di tutta Italia alla tecnologia Adsl, contribuendo a creare quello che di fatto è un vero e proprio "divario digitale" con importanti ripercussioni economico-sociali.
E la soluzione, già trovata, ossia la trasmissione per onde radio (wimax) rimane chiusa in un cassetto xkè la Difesa non vuole lasciare libere le frequenze ora utilizzate a scopo militare......E' una vergogna!!!
Questo problema dovrebbe essere una delle priorità dell'agenda politica, invece qualcuno ne parla??

riccardo fiori 06.11.06 13:56| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Tanto per esser più precisi, l'art. 140 del Tuf stabilisce che solo le banche e gli intermediari finanziari possono effettuare una sollecitazione di deleghe, mentre per la raccolta di deleghe l'art. 141 la risetva alle associazioni di azionisti. Se invece volessi raccogliere le deleghe ai sensi del codice civile (art. 2372 cc) non potresti rappresentare più di 200 azionisti. Insomma Beppe...secondo me non puoi, ma magari mi sbaglio.

Gianluca La Sorda 13.10.06 16:46| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe la tua iniziativa di raccolta delle deleghe è lodevole. Ho letto che hai un legale che Ti consiglia...non vorrei dire una bufala, ma il Testo unico Finanza prevede come condizione di validità del conferimento di deleghe che il "committente" (che saresti Tu) abbia almeno l'1% del capitale sociale della società alla cui assemblea si intende partecipare e oltretutto dovresti richiedere l'adesione ad una specifica proposta di voto (non puoi farti dare una delega ad andare in assemblea per fare...quel che ti pare!). Se invece tu volessi effettuare una "raccolta di deleghe" (diversa dal "conferimento di deleghe di cui sopra"), dovresti essere un'associazione di azionisti...dico queste cose solo sperando di esserTi d'aiuto,non certo di criticare la tua iniziativa che trovo coraggiosa e brillante. Oltretutto credo che già sai queste cose...ma volevo solo esser sicuro! Un in bocca al lupo!

Gianluca La Sorda 13.10.06 16:34| 
 |
Rispondi al commento

carisimo beppe sono 1 tua fans da sempre e mi piace quello ke fai cioè mettere in cattiva luce tutto e tutti gli innominabili. parliamo 1 attimo di genova e il comune di genova.....nn hai mai fatto 1 giro dentro x vedere il disagio ke c'è tra i lavoratori i quali nn sono affatto contenti e tra qst mi ci metto anch'io ke sono milanese. prova a fare domande in giro e kiedere agli amici cari ... pericu e facco...xke nn mettono il telelavoro almeno x ki abita a 50 km di distanza co macchina poi treno e poi i piedi x la camminata. Io ho avuto 1 grave incidente stradale il 26 febbraio 06 e oggi sono rientrata anke se la mia schiena nn mi permette di stare seduta sulle sedie normali...ma lo devi fare. Da casa ho fatto varie telefonate nei vari uffici di assessori tra cui appunto ki si occupa di comunicazione ed ho kiesto se era possibile avere il telelavoro a casa visto ke dovevo rimanerci x 7 mesi...vuoi sapere la risposta dell'amico facco...nn abbiamo i soldi x farlo. il comune di genova il telelavoro lo intende ad andare a lavorare nei comuni più vicini. a me viene da ridere xke mi sposterei a nervi. visto ke il tuo sito è considerato da tante persone, prova, a buttare 1 po' di fuoco sulla legna del telelavoro nel comune di genova e fatti mandare dall'ufficio personale la lettera ke è stata inviata x individuare individui fuori genova. parlane x favore di qst anke xke c'è 1 legge sui comuni ke devono applicarla solo ke Brescia, Milano, Bologna,Firenze, torino l'applicano veramente come si dovrebbe e xkè qua no. aspetto 1 tua risposta. grazie 1 lavoratrice molto arrabbiata ke si alza alle 6 del mattino x arrivare alle 8,30
e alla sera arrivo alle 19. bella vita vero qnd si potrebbero mettere a disposizione le tecnologie x migliorarti la vita. grazie e 6 sempre il più forte e quello ke si espone di più portando in giro x l'italia cose ke sono alluccinanti. bravo a te e a tutti i tuoi collaboratori. aspetto notizie in merito se dovessi incontrare x caso il sindaco ..

sophia colombo 12.10.06 12:05| 
 |
Rispondi al commento

E' una cosa vergognsa e sai qual'e' il bello?che da poco mi sono fatto il PC e ho dovuto scegliere come linea quella della TELECOM naturalmente,visto che le altre aziende si appoggiano a quest'ultima e quindi avrei dovuto pagar troppi soldi per un allacciamento!Ora dopo tutto quello che ho letto vorrei cambiare operatore ma nn posso perche' per cambiare devo aspettare un'anno (da quello che mi hanno detto) restando con TELECOM!Vorrei sapere se inanzitutto e' vero quello che mi e' stato detto,e se c'e' la possibilita' di cambiare in qualche altro modo.Se magari qualcuno mi rispondesse mi farebbe un gran favore !FORZA BEPPE CONTINUA COSI'!

Beccaro Riccardo 08.10.06 16:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ciao Beppe,
la mia famiglia (abbonata da 30 anni con la Telecom) ormai stufa di vedersi accreditare delle bollette Telecom assurde che in questi ultimi anni avevano oltretutto subito uno scandaloso aumento immotivato (perché tutto ciò non ha coinciso con un miglioramento dei servizi offerti) decide nel Gennaio 2006 di troncare definitivamente i rapporti con tale azienda.

Con telecom possedevamo una ALICE ADSL FLAT da 1,2Mbps, e un comune contratto per "privati". Non avevamo attivato nessun servizio aggiuntivo ...pensavamo! Ma in realtà scoprimmo almeno 4 opzioni attivate senza il nostro permesso per un totale di 40 euro di spesa bimestrale!!!, tra cui il "noleggio dell'apparecchio telefonico"!!!; che secondo noi è il non plus-ultra delle truffe!

Ma torniamo a noi: ...come dicevo a Gennaio 2006 abbiamo disdetto l'abbonamento con Telecom e successivamente attivato l'abbonamento "HappyNoLimit" con Libero-Wind che comprendeva una FLAT ADSL 4Mbps e un fisso sulle chiamate su fisso per tutta Italia.

Vuoi sapere come è andata a finire???

Beh, per attivare l'ADSL con libero dovetti aspettare la disativazione di ALICE ADSL 1,2mega di telecom, che avvenne solo 6 mesi dopo!!! SCANDALOSO, e dopo decine di fax, migliaia di chiamate al call-center, raccomandate a Wind e Telecom dovetti aspettare altro tempo prima che la Wind ci chiamò a casa dicendo: "non riusciamo ad attivarle la nostra linea ADSL anche se telecom ha disattivato la sua linea precedente. Le consigliamo di tornare con Telecom perché siamo convinti che gli uffici ADSL (di telecom) sui quali ci appoggiamo per attivarle la nostra linea ADSL le risolveranno in poco tempo il problema se lei torna a riabbonarsi con Telecom almeno per l'ADSL..., ci dispiace..."!

Il colmo del Welfare!!!!!!!, pensammo....

Ecco come vanno le cose in Italia caro Beppe!

Ci consola almeno il fatto che oggi grazie a Wind risparmiamo sulla bolletta il 75% di quello che pagavamo a Telecom per le telefonate sul fisso...

Gabriele Cataldi 23.09.06 20:40| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Beppe,
la mia famiglia (abbonata da 30 anni con la Telecom) ormai stufa di vedersi accreditare delle bollette Telecom assurde che in questi ultimi anni avevano oltretutto subito uno scandaloso aumento immotivato (perché tutto ciò non ha coinciso con un miglioramento dei servizi offerti) decide nel Gennaio 2006 di troncare definitivamente i rapporti con tale azienda.

Con telecom possedevamo una ALICE ADSL FLAT da 1,2Mbps, e un comune contratto per "privati". Non avevamo attivato nessun servizio aggiuntivo ...pensavamo! Ma in realtà scoprimmo almeno 4 opzioni attivate senza il nostro permesso per un totale di 40 euro di spesa bimestrale!!!, tra cui il "noleggio dell'apparecchio telefonico"!!!; che secondo noi è il non plus-ultra delle truffe!

Ma torniamo a noi: ...come dicevo a Gennaio 2006 abbiamo disdetto l'abbonamento con Telecom e successivamente attivato l'abbonamento "HappyNoLimit" con Libero-Wind che comprendeva una FLAT ADSL 4Mbps e un fisso sulle chiamate su fisso per tutta Italia.

Vuoi sapere come è andata a finire???

Beh, per attivare l'ADSL con libero dovetti aspettare la disativazione di ALICE ADSL 1,2mega di telecom, che avvenne solo 6 mesi dopo!!! SCANDALOSO, e dopo decine di fax, migliaia di chiamate al call-center, raccomandate a Wind e Telecom dovetti aspettare altro tempo prima che la Wind ci chiamò a casa dicendo: >!

Il colmo del Welfare!!!!!!!, pensammo....

Ecco come vanno le cose in Italia caro Beppe!

Ci consola almeno il fatto che oggi grazie a Wind risparmiamo sulla bolletta il 75% di quello che pagavamo a Telecom per le telefonate sul fisso...

Gabriele Cataldi 23.09.06 20:37| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E tutta una vergogna, Bisogna veramente capire che noi poveri cittadini "italiani" dobbiamo veramente svegliarci e darci una mano lun con l'altro.........

Daniele Palmas 09.09.06 16:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Messaggio per chiunque abbia un utenza telefonica state ATTENTIII!!!, a quei furbetti che vi chiedono un si adulterato, transgenico, per concludere un contratto verbis, VERBALE, con registrazione vocale della vostra voce,una volta conchiuso, siete fottuti.
Avete contratto un obbligazione, a vostra insaputa,e cambiate gestore telefonico, tutto avviene con arte ed abilità come il giochino delle tre carte la vedi ma non c'è.
Mi permetto di inserire in latino, come i romani concludevano, le obbligazioni verbali, dopo, se non le rispettavano potevano diventare anche schiavi...
Obbligatio est iuris vinculum quo necessitate adstringimur alicuius solvendae rei secundum nostra civitatis iura.
Noi siamo schiavi di un si CAPITO!!! occhio con chi parlate appena alzate il ricevitore, le cause civili costano, ed è difficile dimostrare che non era vostra intenzione diventare schiavi di quella compagnia telefonica....

sabina D'alessandro 08.09.06 14:19| 
 |
Rispondi al commento

Ciao beppe volevo raccontarti la bastardata che ha fatto telecom a mio padre;
non avevamo i sol di per pagare due bollette arretrate e ne abbiamo pagata una per non farci scomparire dal grande fratello, ed esistere ancora come numero telefonico.
Lafigata di telecom consiste nel fatto che nn solo potevamo telefonare am neanche ricevere, premetto che non ho guardato le magiche condizioni contrattuali, contenute all'interno dell'elenco telefonico, ma ribadisco anche chhe per questa non so come definirla..., non ho ricevuto minacce dall'ufficio legale di telecom in forma scritta cioè la classica raccomandata A/R.

Sabina d'alessandro 08.09.06 14:06| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe purtroppo la televisione ha paura di te è un topolino contro un gigante di sapienza e quindi ti sta lontano.
Io sono studentessa in legge, e mi sento presa per il culo duo volte, da telecom, qundo uso le cabine telefoniche pubbliche , le poche che sono rimaste, se disgraziatamente, metto un euro ( di ferro e non lo consumo tutto, me lo prende, mi fa credere che è ancora disponibile effettuare sms ma quì casca l'asino magicamente va fuori servizio per 10 secondi, poi torna disponibile a telefonate con credito residuo pari a zero.
Ho chiesto agli amici romani che sono addetti alla restituzione della somma e ridendo mi hanno detto di scriverti 1 perche il francobollo per la restituzione mi costa di + della somma percepita indebitamente 2 sei ancora affidabile perchè le associazioni dei consumatori pare non interessi, qquesta ladroneria...
Spero di vedere presto un atua azione in tal senso, magari portale il codice rocco cosi capiranno che le monetine che haimè non sono di carta , non vuol dire perche tali non abbiano valore e quindi le possano trattenere,ciao Saby

sabina D'alessandro 08.09.06 13:52| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe...come va?...secondo me male, malissimo!!!
Ti scrivo xche' faccio parte di un numero imprecisato (migliaia forse milioni) di Italiani che ha tentato per oltre un anno, di ricevere la ADSL a casa propria.
Tengo a precisare che la linea da me ci sarebbe, solo che la cabina telecom ha ormai 50 anni e non ha piu' spazi liberi per inserire una presa ADSL.Ho parlato con diversi tecnici (peraltro gentilissimi) i quali sono piu' disperati di noi in merito alla loro azienda.Mi sai dire se si puo' fare qualcosa a riguardo? se esiste una associazione o similare per rivendicare il diritto a questo servizio? Ma è possibile che noi tutti si debba sopportare un monopolio privato che ti precluda un servizio ormai fondamentale? sicuramente piu' della televisione o radio? Spero di ricevere tue news, grazie, ciao,
Sefano Solieri

Stefano Solieri 04.09.06 16:45| 
 |
Rispondi al commento

*** U S A R E L A T E S T A *** PARTE 1

...partiamo nel dire che una soluzione al problema telecom c'e', ma non si vede a meno che non si usi un po la testa e l'ingegno...
Come Internet ormai e' il futuro delle comunicazioni, cosi' anche la connessione WIRELESS o WI-FI lo sta diventando sempre di piu', e sempre piu velocemente...vi racconto brevemente l' "esperimento" che ha permesso di dare a circa 50 famiglie internet a costi bassissimi e senza canone, e che sto proponendo in altri contesti...
L'esigenza di internet è sempre piu sentita sia nei giovani che nei meno giovani e visto che tale esigenza era diventata anche la mia mi sono ingegnato e 23 delle 50 famiglie usano internet a 3 euro al mese... in che modo?? eh eh
In una assemblea di condominio ho spiegato a tutti i presenti l’utilità di internet, ed i relativi costi per portare avanti il progetto; hanno aderito in 49 famiglie, dando 25 euro a testa!!!
Con i 1225 euro raccolti ho comperato: 1 antenna collinare wireless da 17DB di uscita(€119),cavo per 150mt(€170 circa),un pc alla buona completo di mouse e tastiera(280ivato), il monitor lo aveva un vicino di casa( €0), un modem-router wireless da combattimento (€89)e con le restanti 567 Euro ho comperato una quindicina di schede pci Wireless a 12 euro l'una e pagato un collega per installare l'antenna sul tetto e portare il cavo al pc server installato in un box neutro, accessibile a tutti i condomini (nel caso di blocco)
Per la prova ci siamo collegati ad una linea gia' esistente offerta per il test da un gentil condomino che aveva nientepopo' di meno che Alice 4MB,il putanun che non muore mai..
Dopo aver predisposto e configurato il tutto, l'esperimento ha inizio...e dopo 3gg di smaronamenti vari, e varie problematiche di accesso e configurazione,eccoci qua', sorridenti e on-line...

Emanuele Landini 29.08.06 03:46| 
 |
Rispondi al commento

*** U S A R E L A T E S T A *** PARTE 2

49 famiglie hanno aderito al progetto poi chiamato FREENET
23 usano effettivamente la connessione
12 su 23 hanno mandato a casa telecom con skype
26 hanno tenuto comunque la vecchia linea

Penso sia un piccolo passo verso un qualcosa di buono e di intelligente; sinceramente non speravo in un esito cosi’ positivo, vista l’età ormai non piu’ giovane di molti condomini… l’importante e’ che FREENET ci sia e che stia prendendo consensi…

…questa sorta di esperimento e’ stato oneroso, non tutti hanno a disposizione 50 famiglie disposte a sborsare 25 euro per un qualcosa che magari non conoscono, quale internet, ma il concetto non cambia anche se rapportato in piccola scala, avete un pc ed una connessione ad internet flat, proponete al vostro vicino di avere internet pagando la meta’, compratevi un Router Wireless e fate prendere al VS vicino di casa una chiave USB Wireless… chiedete anche ad altre persone adiacenti a voi, anche dall’altro lato della strada (una normale antenna non ha molto campo..), in questo modo darete la possibilita’ a voi di non pagare internet, e ad altre persone di averlo a meno…a meno che non siate gelosi di ALICE..ah ah ah

Dopo aver fatto la multiconnessione con Wireless, e dopo aver visto che funzionava, la voce ha cominciato a diffondersi ed altre persone hanno cominciato a mettersi in “società” per avere internet a basso costo… ora la parte sud si Saronno, dove ho acceso il primo server della rete FREENET sta diventando piano piano un nodo wireless, aperto a tutti e gratuito…Piccoli Passi!!!

Emanuele Landini 29.08.06 03:45| 
 |
Rispondi al commento

quelle che non la danno
non è goliardia e non è voglia di sherzarci su .. in realtà le amiche si confidano con me sull'argomento;

il fatto è, mi dicono, "" ...che gli uomini spesso non meritano le nostre attenzioni oppure se le ottengono non le considerano nella giusta misura, ...""

da qui l'idea di aprire un blog su cui discutere di questo e altri argomenti correlati

.. sarà poi vero che oggi nei rapporti uomo/donna la maggior parte delle persone è più disposte a prendere che a dare lasciando che l'egoismo prenda il sopravvento senza lasciare spazio alle possibili relazioni?

per vari motivi donne e ragazze si trovano spesso nella condizione di decidere se .. darla o non darla .. e così quando decidono per la seconda ipotesi si apre la discussione se sia stata una scelta giusta .. perchè sì .. perchè no .. qui si raccolgono pareri e testimonianze

http://www.tuoblog.it/quellechenonladanno
... glauco

glauco persio 26.08.06 00:22| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

AIUTO!
Abito in un piccolo centro montano che ha la fortuna, sfortuna di avere una centralina telecom nuova e già predisposta per l'allaccio dell'ADSL. Basta sostituire i filtri e attaccare uu modem che supporti tale tipo di flusso dato.
Il problema è serio, siccome siamo in pochi la telecom si rifiuta di offrire questo servizio. Altri operatori non possono farlo in quanto le centraline sono tutte in mano a telecom e noi siamo tagliati fuori dal mondo!

A che santo bisogna votarsi per avere questa maledetta linea veloce?????

Giacomo Astorino Commentatore in marcia al V2day 21.08.06 10:48| 
 |
Rispondi al commento

Buongiorno.
Verso metà giugno, sono stata contattata da un'operatrice, per l'esattezza LAURA DA VERONA CODICE 20, la quale mi proponeva un'offerta straordinaria della TELECOM, ovvero la sostituzione della mia connessione ALICE FLAT ADSL, CON ALICE HOME TV, connessione a 20 mega in prova gratuita per 2 mesi, scadenza entro la quale avrei potuto tranquillamente e a COSTO ZERO, restiuire il kit della nuova connessione senza impegnarmi in alcuna tipologia contrattuale. RIBADISCO DI AVER FORMULATO PIù VOLTE LA DOMANDA INERENTE LA POSSIBILITà DI RECESSO ENTRO I 2 MESI, CON LA CONFERMA DELLA GRATUITà DELL'OPERAZIONE DI RECESSO.
L'operatrice mi aveva confermato più volte che la prova non vincolava la stipulazione di un contratto.
Verso fine giugno l'operatore Telecom mi ha installato il kit per l'HOME TV di ALICE, facendo firmare una carta a mio fratello, (che non risulta essere neanche intestatario della L'operatore ci spiegò che la carta rappresentava solo la conferma della relativa consegna del kit, senza rilasciarci alcuna copia della stessa.
Anch'egli ci rispose affermativamente circa la possibilità di recesso, IN MANIERA COMPLETAMENTE GRATUITA, entro i 2 mesi.
Ieri 17 agosto, chiamata la sezione commerciale del 187 per restituire il kit e quindi rifiutare l'offerta in oggetto, mi sono sentita rispondere che il contratto all'epoca sottoscritto telefonicamente aveva comunque valenza di un anno e che i due mesi non erano in prova, bensì un'offerta gratuita, che comunque vincolava il sottoscrittore del contratto al pagamento dell'abbonamento home tv per un anno, anche in caso di recesso si sarebbe comunque dovuto pagare almeno il primo anno.
Mi sento truffata e ingannata. Avete qualche consiglio da darmi ? Come posso tutelarmi ?
Grazie per una risposta.
Mariantonia Covella

mariantonia covella 18.08.06 16:32| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E lasciamo anche intendere che il balzello di cinque euro per una ricarica telefonica è una tassa che noi contribuenti, e bisognosi di "comunicare", siamo costretti a pagare a parte per le spese delle schede della ricarica, la loro distribuzione e la loro vendita..... ma perchè, io e gli altri che ricaricano il telefonino "on line" come me dobbiamo pagare questi maledetti cinque euro, per un servizio che al gestore della rete non costa proprio nulla???
Vorrei una risposta ed anche un commento da parte di coloro che si trovano nelle mie stesse condizioni.
Cordiali saluti a tutti i nostri lettori
Michelangelo Cecere

michelangelo cecere 18.08.06 12:53| 
 |
Rispondi al commento

buongiorno, è il mio primo intervento e vorrei parlare di telecom.
Mi è successa una cosa e non riesco a trovare soluzione ormai da mesi.
Dopo aver ottenuto un numero di telefono per un ufficio la telecom mi propone se voglio acquistare a piccole rate i suoi telefoni "aladino" pagabili sulla bolletta. Ne ordino due che mi arrivano dopo quindici giorni entrambi non funzionanti.
Li porto ad un punto 187 per la riparazione ove scopro tra le altre cose che l'acquisto dei medesimi telefoni presso un negozio è più economico che acquistare da telecom direttamente (stranissimo ma vero).
Nel prendere i telefoni in riparazione, il negozio, rende (è una consuetudine)al sottoscritto, la batteria del telefono e lo sportellino che la ricopre tenendo il resto per la riparazione.
Nei 15/20 giorni seguenti (tempo richiesto per la riparazione)purtroppo subisco il furto della mia auto ove tenevo la batteria del telefono e lo sportellino copri batteria.
La mia odissea (auto a parte) iniziò quel giorno perchè dovete sapere che in nessun posto, in qualsiasi negozio, a chiunque mi sia rivolto (telecom in primis) non esiste il pezzo di ricambio (mi riferisco allo sportello copri batteria), e da mesi ho due telefoni che pago e non utilizzo perchè non so come fare.
Possibile che debba acquistare dei nuovi telefoni (mai più da telecom ovviamente)solo perchè viene concepito un telefono senza pezzi di ricambio?
So che ci sono problemi ben più gravi di questo ma volevo mettere in guardia chi come me potrebbe cadere nel tranello di uno degli innumerevoli disservizi di telecom.
Se poi qualcuno avesse la soluzione al mio problema gliene sarei immensamente grato.
Grazie e al prossimo commento
Riccardo Mastrogiacomo

riccardo mastrogiacomo 18.08.06 09:20| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Beppe,
ti scrivo per raccontarti una cosuccia su un argomento che hai già toccato in qualche tuo spettacolo. Ho molti amici all'estero e così mi sono atrezzato e ho iniziato a telefonare con Skype. Telefonando dal mio PC su altri computer spendo "ZERO" (ma zero veramente) e se telefono dal mio PC su un fisso per esempio in Germania, spendo molto ma molto poco. Ho fatto il calcolo che nel 2005 ho "regalato" a Telecom circa 450 Euro in telefonate all'estero. A parità di ore telefonate nel 2006 (fino ad Agosto) ho speso circa 47Euro con le ricariche di Skype. Consiglio questo mezzo a tutti quelli che si sono stufati delle truffe di Telecom&Friends. www.skype.com scaricate il programma gratuitamente e telefonate gratuitamente. BASTA FARSI PRENDERE PER I CO::::::::ONI. Spero che questa cosa possa essere diffusa più rapidamente, perchè esiste ormai da anni, ma pochi lo sanno e ancora meno la sfruttano (in italia). Siamo così abbituati alle truffe che quando ci troviamo confrontati con una cosa del genere siamo subito scettici e abbiamo paura che qualcuno ci voglia derubare. In questo caso non è così. GENTE SVEGLIATEVI.

Patrick Bibo 11.08.06 10:21| 
 |
Rispondi al commento

Ho ricevuto questa mail dal mio provider:

Spettabile Ivan Caramello,

Oggetto: modifica condizioni contrattuali del servizio Facile ADSL.

Con la delibera 34/06/CONS pubblicata sul sito di AGCOM in data 16/02/06 e sulla Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana n. 44 del 22 Febbraio 2006, AGCOM (Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni) ha di fatto accolto la richiesta di Telecom Italia Spa di poter caricare sulle linee ADSL attivate in modalità "senza linea telefonica" un canone aggiuntivo oltre a quello normalmente corrisposto dagli Internet Provider per poter accedere alle infrastrutture di rete indispensabili per erogare i servizi ADSL.
Il canone aggiuntivo (art 12 commi 2 e 3) non viene definito in valore assoluto ma come percentuale del costo del canone telefonico richiesto da Telecom Italia Spa sui clienti residenziali. Il canone integrativo che Telecom Italia Spa è autorizzata a richiedere non può essere superiore al canone residenziale (ad oggi 14,57 euro) ridotto del 30%, ovvero non può essere superiore a 10,20 euro iva inclusa. Telecom Italia Spa, già da alcuni mesi, ha cominciato a caricare sugli Internet Provider questi costi aggiuntivi.

CWNET Srl si sta battendo, in collaborazione con le associazioni di categoria Assoprovider e AIIP, in tutte le sedi competenti affinchè questo ingiusto balzello, un vero e proprio attentato alla libera concorrenza, venga fortemente ridotto se non addirittura cancellato.
Dalla data di approvazione della delibera e sino ad oggi CWNET ha optato per non far gravare questo canone aggiuntivo sui propri Clienti restando fedele alla propria politica finalizzata alla massima tutela dell'utente finale e accollandosi interamente il costo aggiuntivo in questione.
A partire da oggi CWNET Srl si trova però costretta a modificare le condizioni contrattuali ed in particolare l'Allegato B "ALLEGATO B - CANONI E PREZZI" coerentemente con la procedura indicata nell'articolo 18 delle Condizioni Generali di Contratto.

Ivan Caramello 03.08.06 17:01| 
 |
Rispondi al commento

da un paio di settimane la tim(tronchetti-immondizia)lucra sul ns credito residuo spillandoci da i 20 ai 50 centesimi al giorno per non so quanti milioni di clienti........cazzzo no non ci sto beppe chi ci tutela.i centralinisti dicono che potrebbe essere dovuto al fatto che pigiamo il tasto per navigare ma il mio tel non e' abilitato oppure perche'arrivano degli sms a pagamento non e' vero un cazzoooooooooooooooooooooooooooo
basta tronchettone basta..........

gigi conci 02.08.06 02:16| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe,

non so se questo è lo spazio giusto per portarti a conoscenza di due problematiche una molto grande e l'altra più piccola che, a mio avviso, rappresentano in maniera perfetta lo stato della nostra cara Italia:

1) un mio caro collega e amico di origine libanese vive, lavora e PAGA LE TASSE in Italia da oltre 20 anni.

Ha una moglie libanese anch'essa e tre figli di 11, 7 e 4 anni, gli ultimi due nati in italia.

Succede che la sua famiglia parte per le sospirate vacanze in Libano, sai, è un piacere per i bimbi giocare con cugini e nonni.
Succede che la pazzia istraeliana/Hezbollah scateni l'inferno in quel povero stato, e il mio amico mohamed detto mike si preoccupa della sua famiglia.
Scrive, telefona manda e-mail all'ambasciata italiana che per tutta risposta dice: LA SUA FAMIGLIA NON HA IL PASSAPORTO ITALIANO, QUINDI N ON PUO' RIENTRARE!!!! MORALE, IL MIO AMICO MIKE PARTE PER LA CISGIORDANIA, ORA CREDO CHE STIA A BEIRUT E SPERIAMO CHE RIESCA A RIPORTARE LA SUA FAMIGLIA A CASA.

2) sono un abbonato ad alice ADSL, lo uso molto poco circa 15 €uro a bimestre.
Improvvisamente mi arriva una bolletta da 380 €uro con centinaia di ore di connessione a internet. Oh Dio penso, mia moglie chatta dalla mattina alla sera , poi mi ricordo che a malapena sa accendere il pc, oltretutto lavora dalla mattina alla sera; uhmmmm mia figlia ha 15 mesi e per quanto sia precoce non credo che riesca a contetersi ad internet; ho due tartarughe, ma non sono multimediali!!!
Apro un reclamo, mi viene accolto e mi dicono che arriverà lo storno della fattura; passano due mesi e MI ARRIVA UNA BOLLETTA DI 450 €URO.

Povera patria! Schiacciata dagli abusi del potere
di gente infame, che non sa cos'è il pudore,
si credono potenti e gli va bene quello che fanno;
e tutto gli appartiene.
Tra i governanti, quanti perfetti e inutili buffoni!

Paolo De Rossi 01.08.06 15:41| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

OT
*************************************************
ATTENTI ALLE DITTE APPALTATRICI CHE CHIAMANO PER CONTO DI.....

ECCO COME HANNO FREGATO UN MIO AMICO CON L'OFFERTA DI......
*************************************************
Clicca sul mio nome

Massimiliano Borella 01.08.06 13:45| 
 |
Rispondi al commento

Sempre riguardo l'azienda del Tronchetto dell'infelicità....
Grazie all'articolo comparso su L'Arena di Verona del 26 Luglio 2006, mi sono venute alcune curiosità riguardo la bolletta telefonica che ricevo della Telecom.
Come descritto nell'articolo anch'io mi sono trovato alla voce "Noleggio apparecchi telefonici" un importo di 2.58 Euro. Ho prontamente telefonato al numero 187 (telefonata gratuita) per chiedere spiegazioni al riguardo, e li mi è stato spiegato che dopo 3 anni dall'installazione del telefono non sono più tenuto a pagare tale importo. Infatti tale somma serve come assicurazione nel caso in cui il telefono si rompa e possa essere sostituito gratuitamente, caso questo, come confermatomi dall'operatore stesso alquanto raro e remoto. Naturalmente la Telecom si guarda bene dall'informare l'utente e continua ad intascare la somma. Tramite semplice richiesta telefonica e senza alcun problema ho richiesto la cessazione dell'addebito.
Oltre a questo, consiglio a tutti di verificare la voce "Servizi telefonici supplementari" la quale (come nel mio caso) potrebbe includere servizi per i quali non abbiamo mai fatto richiesta, in molti casi inutili o incomprensibili ma che comunque, manco a farlo apposta paghiamo regolarmente. Anche qui si possono ottenere informazioni al riguardo ed eventualmente disabilitarli tramite chiamata al 187 o al sito www.187.it.

Nel mio caso in pochi minuti ho ottenuto un risparmio di quasi 7 Euro al bimestre senza sentirmi impoverito nel servizio offertomi dal gestore.

MAtteo Ciresa 01.08.06 00:54| 
 |
Rispondi al commento

Che cosa è la privacy?
A chi viene applicata la privacy e con quali criteri?
Lo chiedo per un semplice motivo: tutti noi andiamo in banca, in posta, dal dentista, in un negozio qualsiasi a comprare un elettrodomestico o un telefonino, nei supermercati dove ci vengono afferte un sacco di carte magnetiche per avere sconti o raccolte punti ecc. ecc. tutto questo viene sempre condito con un plico di documenti "importantissimi" per la tutela della privacy, che per quanto mi riguarda ho sempre negato il consenso al trattamento dei miei dati personali.
Io credo,che come me anche altre migliaia di persone vengono molestate quotidinamente dagli operatori telecom, per 365 giorni all'anno anche due o tre volte al giorno nelle ore più disparate: qundo sei in bagno, quando dormi, quando mingi, quando ti fai c... tuoi ti vogliono offrire contratti meravigliosi dove puoi risparmiare un sacco di soldi,perchè tu sei uno dei pochi fortunati che è stato eletto, da non si sa chi; la cosa buffa è che gentilmente prima dici di no poi dopo l'insistenza e la terza telefonata ti incazzi e quei poveretti dei call-center fanno gli offesi trattandoti come un fesso che non coglie l'occasione della vita.
Non ho dato in consenso per il trattamento dei miei dati personali e ho già detto mille volte a tutti gli operatori di cancellarmi dai loro tabulati, non voglio comprare nulla e se mai dovessi farlo li chiamerei di persona ma questo non conta.
Allora mi chiedo, se il responsabile della privacy della telecom ha fatto il gesto estremo, la politica dell'azienda è quella di portare all'esasperazione anche i suoi utenti, proponendogli solo due opportunità :
o il gesto estremo
o ti scasso i cosidetti tutti i giorni fino a che non cedi?
Rivoglio la mia privacy ...

Maurizio Moschetta 26.07.06 15:51| 
 |
Rispondi al commento

Nessuno ha idea di cosa sia il Canone Extra Telecom che Eutelia (Eutelia Vola 4 mega) fa pagare? (6,89 Euro)

Mario Galleni 24.07.06 13:53| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Questa mattina ho sentito alla radio un servizio sui costi degli sms per i gestori italiani: sarebbero molto più alti che negli altri paesi europei, che in più hanno deciso in questi giorni forti ribassi (vedi la Francia). Facevano l'esempio del costo di un sms: il costo di un sms per i "nostri" gestori di telefonia è di circa 1 centesimo di €, ma a noi lo stesso sms costa circa 15 centesimi di €(un ricarico di 15 volte!
...è tutto vero? Come sempre prendiamo dall'Unione Europea solo i lati negativi?
Da oggi poi, via posta elettronica, sta girando questa e-mail, di cui però non ho potuto verificare nulla:
Subject: SCIOPERO GENERALE DEI CELLULARI

Da una nota dell'Unione Europea tutti i gestori Italiani delle linee
telefoniche (TIM, WIND, VODAFONE) aumenteranno sia il costo degli SMS che
delle chiamate entro il 31 luglio 2006 per adeguare i prezzi agli standard
richiesti dall'Unione (!?!?).
Un sms costerà 1 euro!!!!!!!!
E' ovviamente già partita una campagna contro quello che potrebbe essere
Un furto vero e proprio ma soprattutto legalizzato!
Per impedire ciò è stato indetto uno sciopero dei cellulari il giorno 24
luglio 2006.
In quel giorno dovrai lasciare spento il cellulare per tutte le 24 ore.
I gestori telefonici hanno già detto che sarà impossibile riuscire in tale
impresa!
Gira questa mail a tutti i tuoi amici e mi raccomando, il 24 luglio 2006
torna ad essere una persona come lo eri tanti anni fa....senza cellulare!

di sicuro aderirò, tanto spesso il cellulare lo dimentico a casa...penso che il mio inconscio non lo abbia mai accettato completamente...

Marcella Barrilà 21.07.06 10:37| 
 |
Rispondi al commento

I METODI PERSUASIVI DI CONTROLLO A DISTANZA TELECOM LI CONOSCO MOLTO BENE ESSENDO NEL GRANDE FRATELLO LAVORANDO IN TELECOM..VIVA L'IDEA DI ESSERE LIBERO..

FRANCESCO DI SARNO 21.07.06 10:06| 
 |
Rispondi al commento

A quanto mi risulta, Telecom sta già utilizzando centrali telefoniche con tecnologia VOIP. questo evidentemente è un vantaggio per la compagnia in quanto i costi sono decisamenti ridotti per via della tecnologia stessa. Mi sembrano però invariati i costi delle tariffe per i clienti...e temo che questo accadrà anche con altre compagnie telefoniche.... PERCHE'?

Gabriele Bergonti 17.07.06 19:25| 
 |
Rispondi al commento

Ecco una nuova ideuzza di TIM per babbare euro agli ignari clienti.ATTENZIONE!!!
Da molto tempo Tim applica una promozione a chi ricarica la scheda entro 48ore dall'arrivo del messaggio "IL SUO CREDITO STA PER TERMINARE".
La promozione consiste nel fatto che ti regalano ben 48 sms da consumare in 48 ore.Facendo un'uso intelligente di questa promozione e scrivendo accuratamente in fondo al sms NON RISPONDETEMI (ovvio se no loro si ripagano il "regalo" con le risposte che riceviamo) si può mandare un sms in più alla zia o alla fidanzata, anche per dire una cosa superficiale ma tanto e gratis...proprio il gusto di frugare nelle tasche del tronchetto...
MA ORA CHE SUCCEDE!!?? la promozione è sempre valida solo che hanno sostituito gli SMS con gli MMS!! capito il trucco?? dopo mesi di abitudine chi legge più il messaggio "hai 48 sms gratuiti da consumare entro..." arriva e lo cancelli!! Però sei abituato a inviare almeno diciamo una diecine di sms che pensi siano gratis ma non lo sono...non ti sogneresti mai di mandare MMS!! E naturalmente gli MMS rimangono li intatti cosi il povero utente fà il giro della morte due volte!! GUARDATE BENE I MESSAGGI CHE VI ARRIVANO!! Non sò chi può avere partorito un simile trucco ma la cosa a me è costata 3 euro,che non sono tanti ma moltiplicate per tutti quelli che , per abitudine, possono avere fatto lo stesso errore..sono 150.000 euro ogni 50.000 persone che si accorgono dello scherzetto dopo 10 messaggi....e certo che loro dicono di averlo segnalato....ma, come al solito, senza troppo preoccuparsi che TUTTI abbiano capito ...se no i soldi da dove arrivano?

Fabrizio Grecchi 14.07.06 09:46| 
 |
Rispondi al commento

Dal sito di Alice di Telecom Italia, se ancora ci fosse bisogno di aggiungere altro...
"Verifica copertura servizio Alice ADSL
Prefisso **** Numero *******
Al momento non è possibile verificare se la tua zona è coperta da ADSL.
Procedi comunque con l'acquisto, e, nel caso nella tua zona non fosse disponibile il servizio ADSL sarai contattato da un nostro operatore."
Ovviamente nella mia zona non c'e' copertura...
Ciao
Luigi

Luigi Montagnini 13.07.06 10:21| 
 |
Rispondi al commento

ORE 19:25---Falla Girare è stato il primo blog ad informarti sulla novità Jajah---

Ecco il post:

Dopo Skype e VoipStunt arriva un nuovo servizio per telefonare gratis via internet!

Telefona gratis da casa via internet!

Clicca sul mio sito e scopri come ;)

----------Sempre dalla vostra parte!-------------


MA SI PUO' SAPERE A CHI DOBBIAMO RIVOLGERCI QUANDO SI HA UN PROBLEMA CON UN GESTORE TELEFONICO?
AL PADRE ETERNO????
SICURAMENTE NO! VISTO CHE LUI VEDE E SA' TUTTO!!

adamo previato 28.06.06 12:00| 
 |
Rispondi al commento

AIUTO!!!!!!!
HO BISOGNO DI AIUTO!!!
QUELLI DELLA TELECOM MI HANNO FATTO UN CASINO CHE ........
MAMMA MIA .........
SONO RITORNATO DA BT ALBACOM A TELECOM IL GENNAIO SCORSO E QUEI ....... NON HANNO FATTO LA COMUNICAZIONE DEL RITORNO DI LINEA ED ORA MI TROVO A DOVER LITIGARE PERCHE' UNO DICE CHE LA COLPA è DELL' ALTRO E VICEVERSA!!!!!!!
ED IL BISCHERO IN MEZZO SONO SEMPRE IO.......
SE QUALCUNO MI PUO' AIUTARE CONTATTATEMI VI PREGO........
GRAZIE BEPPE SEI SEMPRE MITICO!!!!!!!

adamo previato 28.06.06 11:45| 
 |
Rispondi al commento

Perdonate la mia ingenuità ma essendo la prima volta che scrivo su un blog,e sono grato a Beppe Grillo per l'ospitalità,desidero solo riportare una frase tratta da un'opera di uno scrittore americano dei primi del '900 di nome H.L.Mencken: "L'uomo più pericoloso, per qualsiasi governo, é quello che é in grado di pensare con la propria testa...quasi inevitabilmente, arriverà infatti alla conclusione che il governo in carica é disonesto, folle e insopportabile". Penso che la frase sia rapportabile a tutti coloro che reggono le redini del Nuovo Ordine Mondiale e non in via esclusiva ai governi in carica.Si perché anche a livello locale ci sono i rappresentanti-burattini di coloro che reggono il potere a livello mondiale.E'una ragnatela molto intricata ma visibile agli occhi di chi sa guardare.Per questa ragione tutti possiamo fare tutto salvo che pensare con la propria testa poiché si tratta di un processo semplice lineare capace di garantire la libertà di pensiero;per questa ragione cercano di disorientarci in ogni modo e di tenerci in uno stato di tensione e paura opprimente al fine di impedirci di riflettere e quindi di capire cosa sta accadendo mentre ci obbligano a vivere secondo modelli di vita artificiali.Dunque niente pensiero altrimenti commettiamo uno psicoreato che richiede l'intervento immediato della psicopolizia con le sue leggi,le sue sanzioni e le sue pene a impedire l'esercizio della più naturale delle facoltà:pensare con la propria testa.Pensare é un'attività semplice capace di mettere in crisi realtà complesse e per questa ragione ci costringono, attraverso scuola, media e cultura accademica a specializzarci e a ragionare moltissimo su cose particolari che fanno perdere la visione d'insieme della realtà.Pensate e arrovellatevi pure ma non per esercitarvi nella libertà di pensiero bensì per sostenere aride discussioni scientifiche o filosofiche che non portano da nessuna parte.Mai come ora dobbiamo riscoprire e applicare la semplicità in tutti i campi

Antonio Tortora 28.06.06 11:28| 
 |
Rispondi al commento

Carissimo Grillo, apprezzo molto la tua sconfinata passione per la rete, che io comincio a condividere, ma mi trovo a lottare contro un esercito di mail indesiderate che mi assalgono quotidianamente in barba alle mie 59 regole per la lettura delle mail. Trovo inquietante questo fatto anche perchè alcune sono oltre che oscene, anche ostinatamente irremovibili. Un pò cone certi "regalini" che si calpestano per strada e che poi ti perseguitano per kilometri...
Possibile che non esista un sistema per bloccare questi molestatori? Se penso che ho persino tolto il mio nr. telefonico dagli elenchi per non esssere tormentata dalle telefonate dei venditori di tappetiencoclopediepremiecc... Insomma cosa si può fare per arginare questo scempio? Sia a livello privato, di singolo utente sia a livello generale più ampio, voglio dire gli atti osceni in pubblico sono condannati dalla legge, qui è lo stesso!!
Se conosci un sistema rendilo pubblico!!!
Ciao Anna

Anna Crovi 27.06.06 08:42| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe,
sono sempre più perplesso...
Tutto quello che accade nella nostra nazione è così "insolito". Saltate tutte le regole del vivere civile, si vota ma se non ci si insulta,sembra che vadano invalidate le elezioni, passa il concetto che se vinci di poco non sei leggittimato a governare , scusa ma non è questa la base di una democrazia? Il voto a maggioranza, no?.
La riforma Biagi ha creato uno sconquasso che va oltre la "semplice" precarietà. Se non si lavora con passione ,non vi è competitività,la famosa job rotation (il più delle volte mobbing legalizzato) porta ad un continuo spostamento di persone che mentre capiscono cosa devono fare e dove ricambiano.
Il figlio di Moggi e la figlia di Geronzi hanno una società insieme, allora non è il sistema calcio o Juve, è il sistema Italia!Insomma io sono nato insieme agli anni 70 e pure mi sento un dinosauro, uno di quegli anziani pescatori del porto di genova o napoli(la mia città è tanto simile alla tua)ai quali cercano di spiegare come sia possibile acquistare dell'ottimo salmone norvegese via web....
Tuutavia comincio ad essere perplesso anche del mio stesso essere. Dovrei fare qualcosa, interrogare le persone, come fanno a non vedere che questa nazione è divenuta un immenso,grottesco,triste Truman show!!!!'
Meno male che ci sei te ed il tuo blog, almeno uno sfogo libero è ancora consentito,finchè qualcuno non ti farà una legge contro, sì niente più querele o cause un bel decreto che metterà fuorilegge il sig Beppe Grillo......
grazie di esserci!

Alfredo Tarantino 25.06.06 12:43| 
 |
Rispondi al commento

Pillola del buongiorno:

Giovane storico ebreo Bryan Mark Rigg, laureato alla Yale University, "I soldati ebrei di Hitler" pubblicato recentemente da

Newton & Compton nella collana "I Volti della Storia" (pagine 395, 16,90 euro).


Uno studio accurato, una documentazione quasi esasperata, durata anni di viaggi, di incontri, di esami dettagliati di

documenti pubblici e privati, superando l'ostilità e il boicottaggio degli studiosi "ufficiali" della "questione ebraica".
Nella prefazione, Rigg racconta d'essere stato ispirato alla ricerca dalla visione d'un film, "Europa, Europa" in cui si

racconta la storia dell'ebreo Perel che, falsificando la propria identità, prestò servizio nella Wehrmacht e studiò in un

collegio per la gioventù hitleriana dal 1941 al 1945. Il film raccontava una vicenda reale. Tornato all'Università di Yale,

dove frequentava il secondo anno di college, Rigg si mise al lavoro. Gli sarebbe bastato trovare una dozzina di Perel e ne

avrebbe ricavato uno studio interessante. Ne trovò 150.000 e questo sconvolse tutte le sue certezze.
Gli storici avevano sempre parlato di una cifra irrisoria di ebrei o mezzi ebrei (Mischlinge) che avevano militato sotto la

croce uncinata.

WARUM ?
Qualcosa non "torna" !

Eva_Thule 25.06.06 10:28| 
 |
Rispondi al commento

"Mi permetto di disturbarla..."

io bevo la limonata perchè Pietro che mi è antipatico beve l'aranciata

http://fuocoamare.blogspot.com/2006/06/questa-mattina-mi-arrivata-la-lettera.html

Gianpiero Romano 25.06.06 10:26| 
 |
Rispondi al commento

è crollato il ponte dell'autostrada in costruzione che dovrebbe un giorno collegare siracusa con catania. morto un 25 enne messinese 14 i feriti 2 gravi

luca valenti 25.06.06 08:43| 
 |
Rispondi al commento

buongiorno, ho visto la pubblicità di canale 5 riguardo il referendum e ascoltando l'informazione che mi è arrivata, avevo deciso per votare con il si, dato che il voto serviva per togliere il numero di deputati al governo. ma poi parlandone a casa è emerso che con il voto SI, si va a ledere la garanzia della costituzione. ma perchè nella pubblicità che ho visto su canale 5 non è emerso questo particolare? e per fortuna che ne ho parlato a casa.....

ciao caro Beppe...

andrea storto 24.06.06 20:03| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ahahahaahhahah
lollissimo 'sto post
Beppe è e rimarrà un grande!!!

purtroppo le cose da rimettere a posto in italia sono talmente tante che non si saprebbe da che parte iniziare.
l'unica via sarebbe quella di cambiare tutti gli esponenti di tutti i settori esistenti (a partire naturalmente dalla politica!!!)....un grande ricambio generazionale, sperando di beccare qualche onesto in più!

più leggo il Beppone e più mi viene l'angoscia......sono tante, troppe le cose che non vanno!!!!

guido f. 24.06.06 18:21| 
 |
Rispondi al commento

Non mi meraviglio neanche più!!
C'è talmente tanto marcio nel nostro paese...dovrebbe soprenderci questa notizia? ;)

Per non parlare poi delle tariffe ADSL!

http://falla-girare.blogspot.com/

Massimiliano Borella 24.06.06 15:43| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe,come faccio a contestarti se quando ti ascolto mi rendi allegra e per qualche ora viva.Vivo in Svizzera da tanti anni ormai,contenta di esserci, ma ti garantisco che non è propio come dici tu.La vera Svizzera è quella degli immigrati,la gente semplice che lavora e tutti i santi giorni sente sulla sua pelle le umiliazioni che in tanti anni sono cambiate di poco.Adesso noi italiani siamo diventati civili perchè quelli sporchi e incivili sono slavi o Tamil, per non parlare delle peersone di colore.I giovani sono fantastici ma non riescono a rilassarsi con i loro coetanei di altri paesi perchè la paura della mancanza di lavoro è grande.Tutti sospettosi e pronti a fare chissà cosa.Sono una mamma e insieme a mio marito ho cercato di mantenere aperte le due mentalità,i ragazzi si sono integrati bene, hanno scelto la doppia cittadinanza e questo va benissimo, pero' siamo italiani e in casa la nostra lingua è l'italiano.Vorrei tanto poter essere orgogliosa del nostro paese, ma ormai dopo Berlusconi ci prendono per il culo tutti,il paese del mare,del sole,delle belle donne,della pizza è diventato il paese di quello scherzo della natura.Nessuno si è chiesto perchè dall'estero hanno votato tutti sinistra,te lo dico io perchè,perchè ci siamo vergognati cosi' tanto di vederlo in giro per il mondo a rappresentarci. I politici italiani devono pensare a noi non solamente quando ci sono le votazioni,devono imparare che anche noi abbiamo delle opinioni,e che devono rispetterci. Avrei 34 anni di vita da raccontarti e non mi sembra il caso,pero' grazie di esserci e di ricordare al mondo che la nostra Italia è fatta anche da brave persone. Salutoni di cuore da Lucerna.

Giuliani Fiorella 24.06.06 13:37| 
 |
Rispondi al commento

Voglio solo esternare il mio disappunto per la situazione incresciosa che si è venuta a creare: l'accanimento verso la più bella, simpatica,
onesta e leale società calcistica del mondo.

http://fuocoamare.blogspot.com/2006/05/post-scriptum-volont-ecco.html

Gianpiero Romano 24.06.06 10:19| 
 |
Rispondi al commento

SIAMO ASSIEME NELL’OSCURITA’
Giacomo Jim Montana

In onore alla Finlandia che stimo molto e in onore dei cittadini italiani che DETESTANO i criminali e i vigliacchi che nuocciono ai propri simili, trascrivo con traduzione, un canto che risale alla fine del 1700 inizi ‘800 secondo me significativo e profondo da meditare e spaziare a tema libero. Non conosco il nome dell’autore.

Jos mun tuttuni tulii
Ennen nakyini nakyisi.
Sillen suuta suikkajaisin
Olis suu suden verassa.
Sillen Katta Kappajaisin
Jospa Karma Kammen paassa!

Se l’amato mio caro venisse
Se l’amore mio primo apparisse
La bocca gli bacerei
Anche se sangue di lupo la macchiasse.
La mano gli prenderei
Anche se vipera vi serpeggiasse!

Ho sentito la torturata signora ( W.W.W..M.O.B.B.I.N.G.-S.I.S.U..C.O.M. )Giovanna Nigris (che come abbiamo visto è anche ammalata grave e disabile) lamentarsi del blog di Beppe Grillo perché ignoti si divertono a cancellare gli stupendi commenti scritti spontaneamente da cari lettori per la signora Nigris. Tali ignoti a noi, ma non a Beppe, dimostrano tutta la loro povertà di spirito con il proprio disprezzo. Nella vita queste meschine azioni, solitamente prima o poi appaiono come uno sputo gettato controvento. TUTTO TORNA INDIETRO ANCHE QUANDO NON CE NE ACCORGIAMO. Ho visto un’infinità di esempi sparsi per il monto che ho voluto visitare per conoscere meglio la vita.

E’ tutto come una legge divina e quindi un fenomeno che non posso spiegare in questo momento. Se lo facessi sconfinerei in un mondo rimasto molto sconosciuto e che solo pochi ne hanno la chiave per entrare vedere, sapere. Ben consapevole di essere un umile e comune mortale e nulla più, esprimo anche qui il mio massimo rispetto per quel mondo ove non esiste la corruzione né la cecità morale. Chi insiste nel divertirsi a disprezzare la suddetta signora o altri eguali si ricordi del “vento” che restituisce le azioni. A chi non crede basta essere paziente e poi vedrà. Buon Giorno.

Giacomo Jim Montana 24.06.06 03:23| 
 |
Rispondi al commento

Se Tronchetti non viene messo in discussione è perchè è amico dei tuoi COMPAGNI ed in particolare di Massimino. Chi era al governo quando è stato fatto tutto l'affaire Telecom????

Giovanni Breschi 23.06.06 13:11| 
 |
Rispondi al commento

"Mi permetto di disturbarla..."

io bevo la limonata perchè Pietro che mi è antipatico beve l'aranciata

http://fuocoamare.blogspot.com/2006/06/questa-mattina-mi-arrivata-la-lettera.html

Gianpiero Romano 23.06.06 12:22| 
 |
Rispondi al commento

A gentile richiesta ringrazio chi mi ha dimostrato solidarietà incoraggiandomi a postare ancora quanto segue:
In che modo si può togliere un po’ di polvere dalle illegalità fatte sempre passare inosservate se non quello di raccontare per tutta la mia vita al mondo le atroci sofferenze subite. Ero orgogliosa dell’Italia,orgogliosa di essere in buona salute e del mio lavoro. Ero persino entusiasta della democrazia e della civiltà tanto decantate nel mio Paese. Sono state tutte delusioni e danni alla mia persona consumati sul mio posto di lavoro. E’ stato ed è ancora terribile da dovere sopportare. Il mio sito web: http://w.-w.-w.-mo.-bb.-in.-g--s.-i.-s.-u.-.com oltre a contenere la grave vicenda è suffragato di tutti i necessari riscontri oggettivi (PROVE) di come vengono esercitate impunemente le più ciniche e ipocrite illegalità ai danni di una donna. Lo Stato è sempre rimasto soltanto a guardare con la massima inerzia.Ciò anche dopo che ho vinto contro i carnefici per ben due volte al Tribunale Amministrativo Regionale per la Lombardia,vedi: http://w..w..w..mo.bb.in.g..com/c..r..o..n..a..c..a do.cu.men.ta.ta.php da qui si capisce in modo speciale l’altra faccia sporca nascosta dell’Italia. Mi hanno fatto contagiare una tremenda malattia infettiva sul posto di lavoro, presso l’OspedaleFatebenefratelli e OftalmicodiMilano e poi sono stata abbandonata con crudeltà privandomi dei miei diritti di legge e impedendomi di curarmi al meglio, facendomi mancare i necessari mezzi economici. Una tremenda tortura fisica e psichica dietro l’altra e poi sento dire che anche l’Italia partecipa all’insegnamento della democrazia nei paesi arabi. Rabbrividisco solo al pensiero! Tutto il crimine è sempre stato consumato di nascosto e nel massimo silenzio stampa. La massima carica del governo di centrodestra, famoso per le sue sparate intimidatorie verbali,certoSilvioBerlusconi con la massima carica per la Regione Lombardia,certoRobertoFormigoni SEGUE SISUDUE…

Giovanna Nigris 22.06.06 22:21| 
 |
Rispondi al commento

…SEGUE SISUDUE…e l’Assessore allaSanità certoCarloBorsani di AlleanzaNazionale, hanno fatto accoppiate fuori legge incredibili ai miei danni benché informati dei fattiilleciti. La temperatura della gravità dei reati e relative conseguenze hanno sempre preluso e attuato la distruzione della mia salute e pertanto della mia persona. Per la mia vicenda lavorativa si sono mantenuti per anni quattro imputati di lesioni colpose gravissime, sino alla maturazione della prescrizione di detti reati. Un puzzle criminale tanto inverosimile quanto PAZZESCO! Poi dal centro destra sento dire Forza Italia, prima non sapevo che con questo termine si sottintendesse anche il crimine occulto. Alcuni giorni fa, qualcuno mi ha chiesto di aiutare il centrodestra votando SI al referendum per cancellare una parte della nostra Costituzione. Ho pensato che così il crimine risalterebbe meno e tutto filerebbe più liscio senza confronti con la Legge Padre della Repubblica.

Giovanna Nigris 22.06.06 22:21| 
 |
Rispondi al commento

volevo segnalarvi un fatto alquanto strano che mi è capitato proprio ultimamente, è da un paio di giorni che cercavo un volo da roma per barcellona, tramite internet e telefonando a varie agenzie beh per magia mi è arrivato un sms della tim che riportava un offerta volo roma barç,a prenotabile proprio tramite cellulare... bah sarà una coincidenza oppure....

Dario Miglio 22.06.06 19:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Del ministro della (in)giustizia. (I parte)

Scusate se l'argomento non è attinente ma non sapevo come entrare nel blog

Non so quali parole potranno scaturire, sia pure a freddo, a commento di questa ennesima saga dell’italico paese del “nulla deve essere risolto”.
Comincio col dire che sono un elettore di sinistra. Da sempre.
Mi riferisco alla splendida idea avuta dall’onorevole Clemente Mastella, ministro della Giustizia, riguardo la necessità di contenere le intercettazioni, decidendo con l’opposizione il decreto da attuare.
Esulo da qualsiasi commento personale, anche perché non ho soldi da buttare in cause legali.
Ancora una volta offriamo su un piatto d’argento alla destra la soluzione dei loro guai. Ma come è possibile? Le intercettazioni vanno certo regolamentate, ma solo in una direzione di maggiore privacy sulla stampa. In essa si dovrebbe leggere le notizie a cose molto avanzate, con accertamenti già compiuti. Come è avvenuto del resto per decenni, fino alla spettacolizzazione da “tutto il calcio minuto per minuto” del periodo di Mani Pulite. E non mi si venga a dire che le persone devono essere informate, perché questo è solo gossip, e della specie da tabloid inglese, la peggiore. Informazione è un’altra cosa, e a volte mi chiedo se esista ancora, almeno sui canali tradizionali. Informare è parlare di fatti che avvengono nel silenzio totale, fatti scomodi.
È però INDECENTE costruire le condizioni per togliere quello che è forse il principale strumento che potrebbe smascherare lo schifo epocale di ciò che accade nel nostro paese. Banca d’Italia, Calciopoli, Casinò e tante altre cose sono venute a galla con le intercettazioni. È uno strumento, tutto qui, ma fa anche parte di una speranza che dal 1992 sembrava morta. Andate un po’ a leggere il decreto presentato tempo fa dall’EX ministro Castelli e scritto dal nostro EX imperatore in persona.

Luigi Romano 22.06.06 01:12| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe,
Cari Amici,
le intercettazioni in Italia,avvengono già da quando esistono i telefoni di Stato,venivano assunti molti soggetti amici di Partiti e,chi ben si ricorda alcuni ex di Ordine Nuovo,Rosa dei Venti,ecc. ecc., responsabili di attentati in Milano,Bologna ed altre parti d'Italia,erano dipendenti di compagnie telefoniche statali o figli di questi.
L'italia è sempre stata la culla dell'illecito,il trionfo e la certezza del potere dei Furbi.
Inutile che si scandalizzino i Potenti per le intercettazioni telefoniche con le pubblicazioni sulla carta stampata,noi Italiani non siamo Fessi e capiamo che c'è una guerra fra potenti,quello che mi chiedo quanto durerà????
Durerà finchè i Cittadini non diranno basta!!!!!
Durerà fino a quando i cittadini non avranno più nemmeno soldi per piangere,allora si sveglieranno e capiranno che viviamo in una falsa Democrazia,dove tutti credono di essere più furbi.Il dipendente statale commercializza il tichet pasto,il raccomandato amico del medico di turno fa la visita sanitaria gratis scavalcando il vero ammalato in attesa(a volte anche il ricovero),il proprietario terriero che offre la cena all'assessore per far diventare il suo terreno edificabile o per ristrutturare la casa per il figlio;molti altri piccoli illeciti quotidiani potrei elencare ma,spero che un giorno il Popolo capisca che la vita Sociale è fatta di gradini più alto si va più si ruba a discapito degli onesti,i quali oggi sono gli unici fessi.
Ecco allora che in un Paese come il nostro quando tutti si renderanno conto che siamo arrivati alla frutta,prima che avvenga la Rivoluzione civile,i Cittadini capiranno che dovranno attivarsi direttamente per far valere i propri diritti,logico che devono rispettare anche i loro doveri.Capiranno di non dover più delegare e di rendersi parte attiva per recuperare i valori di questa Società.
Io ci sono,aspetto con pazienza......
Gaetano Ferrieri
ferrieri@federced.info

Gaetano Ferrieri 21.06.06 17:46| 
 |
Rispondi al commento

AMMAZZIAMOLO.

real time 21.06.06 15:59| 
 |
Rispondi al commento

sono contraria alle intercettazioni non autorizzate.
Destrini belli e filo-americani, perfino in america intercettano le comunicazioni. Come mai in qesto caso siete contrari.
non rompete.
Il problema é che queste informazioni intercettate, non dovrebbero finire sui giornali.
Per via della privacy e anche per il buon esito delle indagini!
Sciacallaggio giornalista

little monk 21.06.06 14:08| 
 |
Rispondi al commento

"...10 mila miliardi di byte..."
10 000 000 000 000 B
10 000 000 000 KB
10 000 000 MB
10 000 GB
10 TB
...così vi viene più facile.
In ogni caso facciamo un paio di conti sul serio.
E procediamo per paragoni. Prendiamo un iPod 60 Gb - secondo Apple 15000 brani di 4 minuti in formato aac con frequenza di campionamento 44100 e bit rate 128 - e guardiamo quante ore di aduio sono 4 x 15 000 = 60 000 minuti cioè 10 000 ore cioè 415 giorni cioè più di un anno. Un bel giocattolino no? Bene: quanti di questi ipod ci vogliono per avere 10 TB? Facciamo i conti - 10 000 / 60 = 165. Il che corrisponde a 68475 giorni cioè 187 anni non bisestili di buona musica ( 68475 / 365 ) con un formato audio che DEVE offrire una qualità audio ad alta fedeltà. Un esperto come te con 1 TB di memoria di massa sul suo pc, saprà benissimo che per esempio, le trasmissioni telefoniche occupano una banda di 3 kHz, cioè meno di un decimo di un file audio di quelli sopra citati, perchè li non interessa la qualità del suono, che infatti non è un granchè. Il che si traduce direttamente in meno di un decimo dello spazio necessario per immagazzinare una conversazione telefonica di 4 minuti. Quindi si avrebbero 1870 anni di conversazioni su 10TB. Infine possiamo diminuire il bit rate, diminuendo anche in questo modo l'accuratezza del segnale, ma diminuendone anche lo spazio che occupa. Ah, e forse possiamo ancora comprimere per archiviare...

Per concludere, noi siamo 60 000 000 circa di abitanti in Italia e di sicuro non stiamo tutto il giorno al telefono. Riconvertiamo i 1870 anni in giorni 1870 * 365 = 682 550.
Ora unico punto debole del calcolo fino ad ora di pura matematica: quante ore telefona in media un italiano al giorno mese anno? Ipotizziamo 3 ore al giorno. 60 000 000 * 3 = 180 000 000 di ore giornaliere di telefonate complessive. Trasformiamole in giorni-telefonata 180 000 000 / 24 = 7 500 000. In un giorno in media gli italiani fanno 7.500.000 giorni di conversazione complessiva.10TB ->Pochi

Gino Filiberti 21.06.06 12:32| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Votare si è il segno che è ora di cambiare, anche perchè il cambiamento non è mai stato un patrimonio della sinistra se non che nei proponimenti, e che anche le strumentalizzazioni eventuali a destra, è storicamente provato, sono eliminabili pagando costi che nella storia sono molto meno pesanti anche se terribili, dei costi mondiali ancora più esegrabili e terribili, pagati al comunismo inteso come quello del passato e che ai giorni attuali non ha ancora dato prove degne di fiducia in nessuna parte del mondo. Credo che PROPRIO PER QUESTO MOTIVO POSSIAMO E DOBBIAMO AVERE IL CORAGGIO DI FARE UN GESTO VERSO UN CAMBIAMENTO CHE GIA' CE STATO E CHE INDURRA' LE FORZE POLITICHE A CONFRONTARSI PERCHE' OBBLIGATE DAL POPOLO AD AGGIUSTAMENTI OPERATIVI DI UNA REALTA' ORMAI IMPROCRASTINABILE.
La destra ha ragione solo su una fatto e cioè che se perdiamo questa occasione la sinistra, in altre cose affaccendata, non prenderà in mano il problema costituzione, e/o devoluzione federale, e non se ne parlerà sino a che sarà al potere , invece avendo essa il controllo della maggior parte delle amministrazioni locali sarà costretta a studiare in fretta aggiustamenti che mettano le stesse in grado di governare, dimostrando così una reale capacità di adattamento e fattività, pena la perdita della credibilità, essendo oggi la sinistra, anche al controllo dello stato.
Una furbata della destra? ben venga se servirà a smuovere il paese dall'immobilismo spastico delle clientele di ogni colore, del resto alla gente interessa la soluzione dei problemi.
Quello che conta e che una legislatura ha un termine e in democrazia tutto è in evoluzione , quindi finiamola con i catastofismi, i veti, e diamoci da fare, Buttiamo a mare i disfattisti, dimostriamo, come sempre, che il Popolo Italiano, nonostante i suoi molteplici difetti, ha il cuore e la mente per essere in grado di affrontare e vincere le sfide come sempre è stato.
PER QUESTO BISOGNA, PER ME VOTARE SI.
Francesco

f.marletta 21.06.06 12:16| 
 |
Rispondi al commento

Telecom ..... che dire!
Da pochi giorni mia miglie ha allacciato il nostro appartamento alla line Telecom e le è stata inviata, da detta società, la documentazione sulla privacy da "compilare" ed inviare. Il virgolettato sul "compilare" è obbligatorio, visto che in parte (la parte più delicata) sono già sbarrate le caselle con le quali si acconsente affinchè, ad esempio "...Il numero telefonico della linea fissa a Lei intestata potrebbe essere pubblicato o fornito insieme agli altri numeri...."; fornito a chi? e perchè????
Ma che razza di presa per il c..o è?
Saluti e baci
Stefano Perli

Stefano Perli 21.06.06 12:14| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe, premetto che non vedo mio padre da decine di anni, per via di un precoce divorzio. Sei per me il sostituto ideale e un amico sincero.
Ma passiamo Al tronkettone.
Non deve stupire che la telecom abbia dei server di backup in real-time che tracciano, filtrano, e salvano i dati "captati" sulle "loro" linee.
In America, esiste da decenni il sistema di server collegati direttamente al N.O.R.A.D (centrale operativa difesa americana) che prese il nome di Ecelon. Ma il problema non e' tanto l'esistenza di ecelon, ma il suo interfacciamento con i sistemi H.A.A.R.P in alaska. Siamo alle soglie di una delle piu' grandi tragedie che il genere umano dovra' superare pena l'autodistruzione. Dico solo una cosa. Oggi e' possibile, tramite gli sviluppi degli studi e degli esperimenti ottocenteski di Nikola Tesla, (mediante H.A.A.R.P) poter creare maremoti, terremoti, desertificare intere zone del globo o renderle a temperatura mite. Sembra fantascienza, ma in realta' e' scienza applicata da ormai un decennio. Se non ci credete, scrivete H.A.A.R.P su google, oppure cercate "progetto guerre stellari" voluto e finanziato dai "falki" americani durante il "regno" Reegan. Posso solo dire che : Chemtrail (scie chimiche...Beppeeeeee parlane per carita'..........o qui siamo tutti fottutti!!!!!!!!!!!!!!...........) Haarp, Tesla, Ecelon, fanno parte di un progetto di conquista e sterminio globale.
Grazie, e scusate la brutalita'.

Algieri Giancarlo 21.06.06 12:00| 
 |
Rispondi al commento

Sono delle settimane che leggo il blog senza rispondere perchè vedo dei commenti allucinanti, uno che parla di grandezza dei dischi senza sapere che un server non ha un disco ma più dischi e che sono esterni ad esso, suddivisi in catene e gestiti in modo indipendente da postazioni di controllo che possono scaricare e salvare il materiale contenuto al suo interno ogni giorno, oppure sostituire il disco di riferimento giornalmente (e si può fare, basta avere i codici giusti, decisi dai funzionari, come l'addetto alla sicurezza già licenziato), poi arriva l'antisemita (possessore di verità occulte che devono farci capire come gli ebrei -non uomini e donne come noi, ma ebrei- siano vendicativi... praticamente sono come noi), poi arrivano i commenti politici su referundum o le dichiarazioni di leghisti,fascisti,comunisti che non accettano le opinioni altrui, che non capiscono che con le loro dichiarazioni dimostrano solo che farebbero le stesse cose dei nostri dipendenti.

Apriamo gli occhi, piantiamola di litigare fra di noi, al parlamento ci sono quasi 700 persone e fra queste sono ben poche quelle che operano nel nostro (e nel loro) interesse.

Telecom Italia, Enel, le (o la società) che gestiscono (o gestisce) gli archivi storici con le documentazioni datate dei comuni d'Italia sono i principali detentori del sapere quotidiano collettivo.
Quando uno accusa le cooperative e le regioni comuniste vuol dire che ha informazioni effettive delle reali attività (attenzione, c'è una società che gestisce gli archivi dei quasi 3800 comuni italiani e questa società ha dei "PADRONI")
Quando a girare sono le intercettazioni (come per il calcio, per i Savoia, per la Sanità pugliese)l'accusato risponde dimostrando che anche lui ha accesso alle informazioni.

Basta litigare fra di noi! Basta. E' quello che vogliono, occupiamoci dei nostri interessi collettivi. Rioccupiamoci della politica dei nostri comuni e facciamo crescere una nuova classe politica, diversa, più corretta.

Lorenzo Nava 21.06.06 11:17| 
 |
Rispondi al commento

Per chi volesse vedere le partite del mondiale non trasmesse dalla rai senza dover pagare sky, segnalo il software gratuito "viidoo".
Basta andare su www.viidoo.com, scaricare il software (circa 5 Mb) e sarà possibile vedere le partite via internet attraverso le tv americane o cinesi.
Il sito di Grillo dovrebbe, a mio parere, promuovere queste possibilità fornite dalla tecnologia per dare ai più quello che si assicurano in pochi.
Ciao,
Paola

Paola Perego 21.06.06 10:28| 
 |
Rispondi al commento

Sulla base di alcune risposte a precedenti post ,postiamo oggi:
il metodo di "costruzione " delle prove.

HOESS : comandante ad Auschwitz.

Il resoconto dell'arresto e dell'interrogatorio di Höss si può trovare in un libro di Rupert Butler "Legions of Death" (Hamlyn Paperbacks, 1983). Tale libro è di ispirazione ferocemente antinazista. L'autore afferma di aver fatto ricerche presso l' "Imperial War Museum" di Londra, la "Wiener Library" e altri istituti altrettanto prestigiosi. All'inizio di tale testo, l'autore esprime la propria gratitudine a Bernard Clarke "che catturò Rudolf Höss, il comandante di Auschwitz".
Ora, in questo libro viene apertamente e tranquillamente dichiarato che il prigioniero Rudolf Höss venne torturato in maniera veramente selvaggia.
Né Bernard Clarke né Butler provano alcun rimorso per il fatto di aver estorto "confessioni" tramite tortura. Cosa ancor più interessante, non si rendono conto dell'importanza di tale rivelazione.
Affermano che Höss è stato catturato l'11 marzo 1946 e che ci sono voluti tre giorni di tortura per ottenere "una dichiarazione coerente", non capendo che la cosiddetta "dichiarazione coerente" non fu altro che la confessione,
veramente folle, firmata dalla loro vittima ansante il 14 o il 15 marzo 1946 alle due e mezza del mattino.

Questi sono fatti .

Questi sono i "sistemi" di cistruzione delle "prove" !

Buon Sostizio d'Estate

Eve-thule


Mega spot di Veltroni che grazie ai soldi elargiti da Tronchetto Telecom organizzerà il prossimo concertone al Colosseo. Certe volte ( se dati alle amministrazioni DS) i soldi non puzzano.

gianni fanaro 21.06.06 09:35| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe,
intanto per noi poveri mortali che vogliamo
tenerci informati, questi sono le comunicazio e
che grazie a Telecom (e a chi glielo consente
ci arrivano nelle bollette che non vogliamo (non vorremmo) pagare a loro:
"Gentile Cliente,
informiamo che, a partire dal mese di Luglio, con apposita comunicazione ricevuta insieme alla fattura di Giugno, sono variate le condizioni contrattuali del servizio EuteliaVol@ e dei servizi Eutelia ADSL. Tali variazioni si rendono necessarie per rispondere alle indicazioni della Delibera n.34/06/CONS della Autorità per le Garanzie nelle Telecomunicazioni del 22 febbraio che riconosce a Telecom Italia il diritto di applicare, ad Eutelia, un canone mensile aggiuntivo per l’affitto della linea telefonica sulla quale viene a cessare il servizio di fonia con Telecom Italia stessa."

E noi paghiamo!

Armando Razionale 20.06.06 22:51| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

caro giovanni recchia....mi sai che hai sbagliato di nuovo....si parla di 10 mila miliardi di byte.

10000 miliardi di byte = 10000 milioni di Kb
10000 milioni di Kb = 10 milioni di Mb
10 milioni di Mb = 10000 Gigabyte = 10 Terabyte

forse i commenti che hai scritto continuano ad essere veri.....o forse no.....

matteo porta 20.06.06 18:18| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

*** Questo messaggio è una Errata corrige ***

Ho pure sbaglaito a fare i conti.

10 miliardi di byte = 10 milioni di kbyte
10 milioni di kb = 10000 megabyte
10000 megabyte (MB) = 10 gigabyte

E' peggio ancora di quanto pensassi.

Grandezza di un disco rigido acquistabile con meno di 200 euro in qualsiasi negozio = 500 gigabyte (TB).

Quindi, secondo quanto scrivete, il più potente sistema di telecom per le intercettazioni telefoniche di tutto il nostro paese, avrebbe un'area di storage totale da 10 gigabyte?

Ma da chi ti fai scrivere i post Beppe, da Nostradamus? Chissà che mi credevo io!

In 10 miseri gigabyte non ci stanno manco tutte le chiamate per un mese. A casa, nel mio computer di casa, ho 1 terabyte ma non mi metto mica a blaterare di avere UN MILIARDO DI BYTE di capienza!!!

Fatela finita di ingigantire: con un sistema informatico del genere si può al massimo sapere chi ha chiamato chi, non davvero intercettare le telefonate! I sistemi più potenti telecom li ha, ma sono ad uso esclusivo della Magistratura.

Gente, questo blog è diventato una buffonata.
Attendo il giorno in cui si inizierà di nuovo ad essere obiettivi.

Saluti

*** Questo messaggio è una Errata corrige ***


10 miliardi di byte = 10 milioni di kbyte
10 milioni di kb = 10000 megabyte
10000 megabyte (MB) = 10 terabyte

Grandezza di un disco rigido acquistabile con meno di 200 euro in qualsiasi negozio = 500 terabyte (TB).

Quindi, secondo quanto scrivete, il più potente sistema di telecom per le intercettazioni telefoniche di tutto il nostro paese, avrebbe un'area di storage totale composta da 20 dischi rigidi?

Ma da chi ti fai scrivere i post Beppe, da Nostradamus? Chissà che mi credevo io!

In 10 miseri terabyte non ci stanno manco tutte le chiamate per sei mesi. A casa, nel mio computer di casa, ho 1 terabyte ma non mi metto mica a blaterare di avere UN MILIARDO DI BYTE di capienza!!!

Fatela finita di ingigantire: con un sistema informatico del genere si può al massimo sapere chi ha chiamato chi, non davvero intercettare le telefonate! I sistemi più potenti telecom li ha, ma sono ad uso esclusivo della Magistratura.

Gente, questo blog è diventato una buffonata.
Attendo il giorno in cui si inizierà di nuovo ad essere obiettivi.

Saluti

giovanni recchia 20.06.06 16:03| 
 |
Rispondi al commento

é vero ci spiano ma secondo me è inevitabile e normale, perche io parlo ad un apparecchio che funziona grazie a dei satelliti che devono trasmettere le tue parole, e per trasmetterle le devono sentire. io me la prendo con quelle merde di giornalisti(corriere della sera in testa) che attraverso delle mazzette che sborsa ai vari magistrati o persone che indagano sulle intercettazioni, pubbblica senza pudore distruggendo la dignità di un uomo. le intercettazioni servono per scoprire la verità no per vendere un giornale.BASTARDI

giuseppe troisi 20.06.06 13:54| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Beppe per caso hai sentito l'intervista rilasciata dal tronchetti ieri sera sul Tg1......ma con che coraggio si puo' dir certe cose.....vergogna!E tutto va bene...(ahahahahahahaah!)

dario 20.06.06 12:58| 
 |
Rispondi al commento

Desidero divulgare quanto segue:

Il Comitato Milanese “Salviamo La Costituzione” scrive in maniera molto chiara:

Difendiamo la Costituzione al referendum del 25 e 26 giugno: VOTIAMO NO

La Costituzione è la fonte dei diritti di ciascuno di noi e stabilisce le regole fondamentali della nostra convivenza. Non farla stravolgere

La Costituzione è nata dalla resistenza Italiana al nazifascismo e dalla lotta di Liberazione nazionale. Con essa vengono garantiti a tutti eguali diritti civili, politici e sociali. I suoi principali valori sono: la pace, il lavoro, la salute e l’istruzione che devono essere garantiti a tutti i cittadini perché vi possa essere vera emancipazione ed eguaglianza sociale.

Il centrodestra, nella scorsa legislatura, ha stravolto gran parte della Costituzione: quasi metà degli articoli di cui è composta.

ECCO I PRINCIPALI MOTIVI PER CUI DOBBIMO VOTARE NO!

1. La controriforma prevede una eccessiva concentrazione del potere nelle mani di un uomo solo: il Primo Ministro. Lui potrà pretendere che il Parlamento approvi tutte le leggi che vuole. Se il Parlamento si volesse rifiutare, anche per una sola volta, potrà determinarne lo scioglimento mandando a casa tutti i rappresentanti dei cittadini. Il Parlamento, che ha il compito di rappresentare la volontà di tutti i cittadini, diverrà così, ostaggio di un solo uomo.

2. Il Governo, che rappresenta il potere esecutivo in quanto è suo compito dare esecuzione alla volontà del Parlamento, non dovrà più ottenere la sua fiducia. Il presidente del Consiglio nominerà e destituirà i Ministri come e quando vorrà senza renderne conto a nessuno.

3. Il Presidente della Repubblica non sarà più il garante della Costituzione ma diverrà il “notaio” del Presidente del Consiglio.
Continua sotto appena possibile....


Continuazione…
4. La Corte Costituzionale, che ha il compito di giudicare se le leggi rispettano i principi e i valori della Costituzione, vedrà al suo interno aumentare il numero dei componenti nominati da chi fa le leggi.
E’ evidente che così se ne vanifica l’autonomia.

5. Anche la Magistratura ordinaria vedrà ridotta la propria autonomia a favore della concentrazione, di fatto, del potere in mano ad una sola persona. L’Italia ha avuto, nel secolo scorso, una triste esperienza della concentrazione del potere in mano al Capo del Governo.

6. L’unità d’Italia, così faticosamente raggiunta solo 150 anni fa, viene ora messa in discussione da un federalismo alla rovescia. Nella storia il federalismo è servito per associare più nazioni fra loro non per dividere il popolo di una stessa nazione. L’unità è l’unità dei diritti che vengono assicurati a tutti i cittadini.

7. Mentre, si lavora per costruire un’Europa di pace in cui ognuno sia cittadino di serie A, la Controriforma della Destra divide gli italiani nella loro vita quotidiana, creando, nel nostro Paese, 20 diversi sistemi scolastici, sanitari,di polizia locale ecc. uno per ogni Regione.

8. Questa Controriforma, confusa e pasticciata, moltiplicherà di vari miliardi di Euro la spesa per gli apparati burocratici. Noi dovremo pagarne i costi! Perché?

Anche io sostengo
VOTIAMO NO! NON CONSENTIAMO CHE SFASCINO LA NOSTRA COSTITUZIONE! Giovanna Nigris W.W.W..M.O.B.B.I.N.G.-S.I.S.U..C.O.M.

Visitate il sito http://www.referendumcostituzionale.org


Un saluto a tutti i naviganti !
Per alcuni giorni sostituirò Erwin .

Si riprende da dove eravamo rimasti!

Un doveroso ringraziamento al Signor Grillo,per l'assoluta liberta' di postare sul suo blog.
Noi non condividiamo le sue scelte.
Lui,riteniamo, non condivide le Nostre.
In ogni caso si dimostra intelligente a permettere la nostra presenza che indubbiamente "alza" il volume del blog !

Un consiglio al Signor Grillo : perche non posta sul tema : Sterminazionismo-Revisionismo storico ?
Il successo sarebbe clamoroso.

A nome della Comunita' Thule della Toscana,

Eva


caro Beppe ,digitando il tuo url ma dimenticando il punto dopo www ,mi sono ritrovata in un altro sito ,così ho provato con alice ,tin e virgilio ........e sorpresa mi sono ritrovata in siti porno che si sono "attaccati" al mio pc senza la mia autorizzazzione!Ti sembra nella norma ,ciò che mi è capitato .....salutoni !

di virgilio 20.06.06 11:20| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

IL TRONCHETTO E' PEGGIO DI BILL GATES E MERDOCK MESSI INSIEME.

stefano fiocchi 20.06.06 10:35| 
 |
Rispondi al commento

Telecom ti spia e Vodafone radoppia! Questo è un messaggio destinato a chi usa Vodafone. Quello che scrivo l'ho verificato personalmente su 4 linee cellulari (mia e di miei parenti) Vodafone. In data 10/11/12 giugno 2006 ci sono state addebitate due volte le telefonate che abbiamo fatto. L'ho potuto verificare dal sito www.190.it al quale sono registrato. Chiamando il 190, hanno confermato l'errore e nel giro di 15 min. ci hanno riaccreditato quanto addebitato impropriamente, ma mi chiedo.... se non me ne fossi accorto?? Provate a verificare anche voi ed eventualmente comunicatelo qui. Grazie. Marco

Marco Vailetti 19.06.06 20:16| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Quanti danni procura alla agente il TRONCHETTO MALEFICO. FERMIAMOLO CON UNA PALLA AL PIEDE.
APPELLO
prego di voler prendere in esame la nostra vicenda , dare visibilità e se possibile amplificarla al massimo, la cosa, come si può ben immaginare è di vitale importanza.
Mi preme ricordare la vicenda di trenta famiglie di Roma sfrattate. La documentazione è già stata inviata più volte in allegato. Queste famiglie dopo una vita trascorsa in immobili ex I.N.A. (Istituto Nazionale Asssicurazioni) avevano avuto assicurazioni dall'istituto che le case sarebbero state vendute alle persone che le abitano da decenni e decenni. Stranamente, sono state vendute a Tronchetti Provera, il quale, a sua volta le ha rivendute ad otto società(scatole cinesi?). Ora vogliono sfrattare gli attuali inquilini, oppure venderle a 10.000 euro al mq. ( impossibile comprare ) dopo aver tolto loro il diritto di prelazione. Quindi gli stessi vedono svanire il loro diritto di comprare la casa, alle condizioni che l’I.N.A. e la stessa Pirelli avevano assicurato.Beffa delle beffe, hanno ricevuto l'avviso di sfratto. Sappiamo che la cosa vi sta particolarmente a cuore, in quanto trattasi di diritti calpestati, della salute e della tranquillità di persone ultra ottantenni che vi abitano, aprendosi grosse problematiche per tutti i nuclei familiari formatisi nel corso degli anni .Confidiamo in un interessamento alla vicenda, affinchè trionfi la giustizia. Il problema si conosce bene, ma essere sfrattati per motivi speculativi è un grave delitto. Quindi, occorrerebbe porre fine, una volta per tutte, agli abusi che vengono gestiti da “persone” che calpestano diritti e dignità di esseri umani che si differenziano da “loro” solo perché non hanno il potere e i soldi per sopraffare e soffocare la voce della giustizia che queste persone oneste chiedono senza

eros boffi 19.06.06 18:45| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Beppe,
Credo fermamente di essere una di quelle persone REGISTRATE, STUDIATE, ANALIZZATE dalla telecom, poichè è dal 2002 circa (anno in cui ho sottoscritto un abbonamento ad un altra società telefonica)che la TELECOM mi telefona ogni 10 gg circa proponendomi contratti mai sentiti nè visti in pubblicità, ma che sembravano fatti su misura per le mie esigenze. Purtroppo, quello che non hanno capito in 4 anni i signori della Telecom, è che non rifiutavo l'offerta perchè poco conveniente...ma perchè ho sempre ritenuto il loro servizio qualitativamente inferiore ad altre società telefoniche. Perchè pagare di meno se nel weekend rischio di non avere la linea ADSL?
La cosa buffa è che prima dell'arrivo della concorrenza a Napoli ero IO che telefonavo alla Telecom e chiedevo ripetutamente la linea adsl..credo di aver parlato con tutti i centralinisti. Non mi è mai stato chiarito il perchè di questo disservizio. Ogni volta, una scusa diversa...mi è stato detto persino che la richiesta non poteva essere inoltrata perchè "mancavano codice fiscale..indirizzo..." (?????)
Credo che adesso abbiano questi dati e forse qualcosina di più.
Dirò di più. Le telefonate della Telecom erano cosi frequenti che nell'ultimo periodo quando il servizio"chi è?" mi segnava il numero 0 per le telefonate in entrata io non rispondevo.O era la telecom o un'altra società che voleva vendere surgelati. Sempre. Per quattro anni. La conversazione con la Telecom era sempre la stessa.
"MOLTI CI TELEFONANO E SI LAMENTANO DI FASTWEB.LEI COME SI TROVA?"
POI, MAGICAMENTE da un mese circa la Telecom ha smesso di chiamare...ehi, Grande Fratello, che succede?Perchè non mi chiami più?
Beppe, credo che tra le tue iniziative sarebbe interessante raccogliere le testimonianze di tutte le persone che credono di essere state spiate dal Grande Tronchetto.

Rita di Napoli 19.06.06 17:40| 
 |
Rispondi al commento

Vendiamo le nostre auto.STOP
Compriamo i fucili. STOP

claudio borchini 19.06.06 17:29| 
 |
Rispondi al commento

Intercettazioni... intercettazioni...

Forza, spremiamoci un pò ragazzi, con cosa fa rima intercettazioni telefoniche?

Una volta faceva rima con autorizzazioni a procedere, ma si parla di secoli fa, quando i telefoni avevano ancora la rotella per comporre il numero.

Oggi intercettazioni fa rima con ricatto, che rima non fa, ma fa tanto più scandalo... e quindi notizia. Roba che i media ci si sollazzano.

Non mi ricordo più... chi è che aveva detto:

"Non sapete cosa state facendo"

mentre lo stavano arrestando?

Ehhhh si si si!!!
Pizzini di ieri... pizzini di oggi... speriamo che non ci passi per la testa a nessuno di fare un golpe estivo, non tanto perchè ho paura che avvenga quanto perchè sarò all'estero e non voglio perdermi lo spettacolo in diretta sulle nostre reti TV.

Saverio Serio 19.06.06 17:28| 
 |
Rispondi al commento

La vecchia Tesla Car sarà la macchina del futuro!

Ecco la macchina che non inquina!!!

http://www.disinformazione.it/tesla_car.htm

Simone Niossi 19.06.06 17:27| 
 |
Rispondi al commento

ITALIAN ECHELON - STOP
ITALIAN ECHELON - STOP
ITALIAN ECHELON - STOP
ITALIAN ECHELON - STOP
ITALIAN ECHELON - STOP

Ma dai Beppe, basta prendertela col tronchetto, lo sai che lavora per i tribunali.
è solo grazie allo spionaggio di telekom (nota la k da regime..) che moggi, poggi, poggiolini (nota l'acuto riferimento storico...) mamme figli e bambini (nota l'acuta rima) insieme al principe (azzurro?) vengono inquisiti.
Smettila di prendertela con quel poverello, non vedi che gli fai andare giù le azioni? (le buone azioni).
uh uh uh uh uh uh
Come diceva altro blogger:MA IO AL TELEFONO PARLO DI F..A E DI MOTOGP, CHE C...O ME NE FREGA SE MI INTERCETTANO???
E V V I V A A A A A A A A A A A A AHHHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHHAHAHAHAHAHAH

.....ITALIA Sì ITALIA NOOOOOO.......(THANKS ELIO)


armando feola 19.06.06 17:19| 
 |
Rispondi al commento

L'unica cosa che dovrebbe essere fatta, prove alla mano, è mandare finalmente in galera questa gente, chiudere telecom e dare la gestione della telefonia ad altre aziende controllate seriamente dallo Stato.

Emilio Santarelli 19.06.06 16:34| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ciao a tutti!
Vi riporto il link all'ultima intervista a Licio Gelli (che ora pare transitato al centrosinistra!).
Buona lettura!

http://www.disinformazione.it/intervista_licio_gelli.htm

geronimo del baldo 19.06.06 15:38| 
 |
Rispondi al commento

I giudici hanno troppa carta bianca e quando sbagliano non pagano mai. Colpiscono spesso secondo la fantasia del momento.

I giornalist non parlano perchè sono terrorizzati di perdere il posti di lavoro!!!

Dr. Gian Pietro Bomboi 19.06.06 15:35| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Oggi il ministro di giustizia Mastella ha tuonato: "Si fa troppo uso dello strumento delle intercettazioni nelle procure". Cori di assenso da tutti gli schieramenti. Tutti hanno qualcosa da nascondere? Tutti si sentono minacciati ?
In un paese dove vige l'omertà, anche nei mezzi di informazione, l'intercettazione (da parte delle procure) sembra essere l'unico strumento capace di avvicinare la verità: troppo pericoloso. L'archivio Radar esiste ? Bene, lo voglio in mano alle procure. Da strumento di ricatto a strumento di giustizia.

Marco Pagani 19.06.06 15:20| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

la cosa preoccupante è che non c'è niente e nessuno che ne parli, non un telegiornale un radiogiornale. Così, chi ne parla finisce per fare la figura del pazzo o dei qualunquista che vedono il marcio e la corruzione ovunque,e sempre pronti a criticare, e basta:
FUORI LE PALLE GIORNALISTI!!! DENUNCIATE QUESTE COSE FATELE CONOSCERE ALLA GENTE siete anche voi "la gente"... basta mettetere in prima pagina sul corriere.it...." il principe è caduto dal lettino" !!! la gente non è tutta deficente
grazie

cambiate registro aiutate l'italia

alberto imporati 19.06.06 14:49| 
 |
Rispondi al commento

Dall'Inter a Telecom, i 100mila file degli spioni
di GIUSEPPE D'AVANZO
[da Repubblica, 23 maggio 2006]

Ricordate lo spionaggio contro Piero Marrazzo e Alessandra Mussolini? Era soltanto un capitolo della spy story che coinvolge la Telecom e che ora si arricchisce anche di un capitolo calcistico. Ma la vera notizia è che l'intero archivio illegale è stato finalmente trovato e quel che si immagina da tempo diventa purtroppo una realtà che inquieta. Gli spioni privati, ingaggiati e pagati da Pirelli e dalla sua controllata Telecom Italia, hanno raccolto migliaia di "fascicoli" sul conto di politici, uomini di finanza, banchieri e finanche su arbitri e manager di calcio. I più prudenti e discreti, tra gli interlocutori, sono disposti a dire che "i file raccolti illegalmente sono decine e decine di migliaia". Altre fonti offrono un numero tondo: "I file sono centomila". Gli uni e le altre concordano che una "schedatura" così ramificata non s'è mai vista dai tempi del Sifar del generale Giovanni De Lorenzo. Ora l'"archivio" è all'esame della procura di Milano.

Non so se mi spiego, ma tutte ste informazioni private, di manager, politici, uomini di finanza e banchieri ecc.ecc. ma il tronchetto, cosa se ne farà?

Luigi Pistis 19.06.06 14:44| 
 |
Rispondi al commento

Parole sante.Stop.
Ma c'è sempre il solito problema.Stop.
Il tronchetto è a capo di un potere forte.Stop.
Lui stesso è un potere forte.Stop.
Gli altri poteri forti potrebbero non gradire un'indagine approfondita per paura di poterci finire dentro anche loro.Stop.
Essi preferiscono aiutarsi tra loro,dichiarandosi innocenti e giurando sull'innocenza dei loro pari.Stop.
Mettendo poi in azione i loro stuoli di avvocati,per trovare appigli legali o,nel peggiore dei casi,tirare per le lunghe il processo,fino alla prescrizione o ad una lieve condanna.Stop.
Abbiamo visto con i nostri occhi tanti di questi esempi.Stop.
Per punire come si merita un potere forte,ci vuole la volontà economica e politica di farlo.Non è successo spesso.Stop.
Speriamo che in questo caso possa succedere.Stop.

Francesco Moretti 19.06.06 14:35| 
 |
Rispondi al commento

Ma la cosa che mi scandalizza di più è che tutti e ripeto TUTTI i governi poi si schierano contro le intercettazioni sostenendo che la privacy è importante. Ma la privacy di chi è importante? Dei malfattori naturalmente...a me possono spiarmi quanto vogliono...non ho niente da nascondere IO!


Ma che si compri le azioni Telecom con i suoi soldi sto tronchetto del cacchio....è da cinque anni che il titolo è dimezzato e comanda con l'un per cento....vergogna tronchetto......
e poi fa anche finta di non sapere che cosa sia echelon e compagnia bella...ma chissà quanti soldi incassa telecom per controllarci.....

Antonino Versaci 19.06.06 14:13| 
 |
Rispondi al commento

Abito a Padova e Ho letto la notizia Sabato ne "Il Mattino" è mi sono messo a ridere per non piangere. La telecom non sa nulla dell'operato di un'azienda privata che lavora anche per lei nel proprio stabile? Siamo messi bene...

Marco Magro 19.06.06 14:12| 
 |
Rispondi al commento

Sono scioccato. Stop
Non credevo si potesse arrivare a questo. Stop.
Allora è vero che non contiamo niente. Stop.
La democrazia ed il governo del popolo sono illusioni pure. Stop
La giustizia si muove solo quando e dove conviene. Stop
Caro Beppe, forse è giunta l'ora di formare una nuova forza politica. Stop
Se hai bisogno, io ci sono. Stop.

Per comunicazioni, mandami jonny, che è il piccione più svelto. Stop.

Saluti.
Maurizio

http://www.Zigolo.net

Maurizio Caudana Commentatore in marcia al V2day 19.06.06 14:02| 
 |
Rispondi al commento

Tra poco si andra a votare per la modifica della costituzione seconda parte:ho dei dubbi per due cose. Primo troppi poteri al premier, avendo visto sia in America che in Inghilterra come hnno preso in giro i cittadini facendo credere che si doveva intervenire in Irac dicendo che cerano armi di distruzione di massa, poi verificato il contrario. Secondo punto la sanità
ci sono delle regioni che anno sforato il tetto,
vedi la Sicilia chiedo io che sono Veneto se volessi andare in una regione diversa dalla mia per operarmi perche' ho fiducia di quel dato chirurgo. mi chiedo se poi la regione in cui vorrei andare sta, per sforare il tetto del suo bilancio, non vorrei che cominciassero a dire non puoi venire, vai altrove e questo non mi starebbe bene.Che qualcuno mi risponda.

Paolo Tommasin 19.06.06 13:43| 
 |
Rispondi al commento

Il motivo per cui Tronchetti non va in galera è perché furbamente si è agganciato da tempo al carro della sinistra di cui è sodale e che lo protegge. Quindi nella lotta atra clan oligarchici in Italia lui ora sta dalla parte dei vincenti. Telecom gli è stata regalata per farne un terzo polo. Qui sono tutti colpevoli, l'unica soluzione per cambiare l'aria viziata che circola è quello di mandare al fresco tutta lq classe dirigente politica ed economica. Almeno per un pò di tempo si resperebbe un pò!

maurizio reggi 19.06.06 13:38| 
 |
Rispondi al commento

La strana coppia
Nella mia città (Salerno) ho assistito ad un incontro con Beppe Grillo e il dott. Montanari. Si è discusso dei danni che le polveri sottili (ovvero le particelle nano e microscopiche) possono provocare nell’organismo una volta assimilate: tumori, cancro,infertilità ed anche malformazioni al feto. Già, perché pare che queste particelle riescano ad entrare nel nucleo di una cellula modificando il DNA. Queste particelle dannose, mortali per noi e per i nostri figli, vengono prodotte dagli inceneritori, ogni volta che essi bruciano la nostra spazzatura a temperature molto elevate e si diffondono nell’atmosfera ed entrano nel nostro organismo. Lo scopo dell’incontro non è solo quello di informare le persone, o per lo meno di mettere la così detta “pulce nell’orecchio”, ma anche di promuovere la ricerca e di finanziarla. Il dott. Montanari insieme a sua moglie e con un gruppo di ricercatori, stanno cercando di mandare avanti un progetto mirato allo studio approfondito di queste particelle. Per farlo serve un microscopio a scansione, molto potente e molto costoso. Poiché né lo stato, né l’università, né nessun ente di ricerca li ha voluti finanziare, loro si sono rivolti ad un comico. Cosa può fare un comico per un progetto scientifico? Molto, visto che è grazie a Beppe Grillo che il dott. Montanari può parlare alla gente, nelle piazze. Ed è grazie alle offerte delle persone che sono riusciti a comprare per metà questo microscopio, che non è di proprietà di Montanari, ma dell’associazione (Carlo Bortolani ONLUS) che li sostiene. Per ultimare l’acquisto del microscopio, continueranno a scendere nelle piazze e a parlare alla gente…un comico ed un ricercatore, una strana coppia…che evidentemente funziona!

Virginia Francione 19.06.06 13:34| 
 |
Rispondi al commento

tutto questo è ridicolo!!!!
vado sotto di venti dico 20 euro in banca e dopo 1 giorno il direttore mi chiama per sollecitarmi a ripristinare il conto.
questa gente qua ha debiti di miliardi e miliardi e cosa fanno le banche? ci propinano le loro azioni del c...o!
chi da più garanzie...io con venti euro o loro con miliardi di euro?
un saluto

paolo buscemi 19.06.06 13:27| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ANCORA UNA VOLTA LA LUCANIA SEGNA IL DESTINO DI CASA SAVOIA


Ancora una volta la storia della Lucania si intreccia con quella di casa Savoia.
Ancora una volta è dalla terra lucana che parte la freccia per il tallone della casa reale piemontese.

Quasi una nemesi storica che fa giustizia per una storia subita.
Dalla terra dei briganti parte un altro segno della maledizione del popolo lucano contro la famiglia reale che ha imposto quell’unità d’Italia ancora non del tutto realizzata e non sappiamo fino a che punto gradita.

A 130 anni dall’attentato a Napoli di Giovanni Passannante, cuoco ventinovenne, ai danni del re d’Italia Umberto I, un altro lucano, questa volta non un cuoco ma un magistrato, attenta alle radici della casa reale piemontese.
Questa volta però non ci saranno studi sul cranio dell’attentatore, né atti riparatori per un’azione reputata irriguardosa.
Per l’attentato del 1876 Salvia, il paese d’origine di Passannante, ha espiato la propria colpa per aver dato i natali all’ingrato attentatore cambiando il proprio nome e diventando Savoia di Lucania.

Questa volta però il re o principe, che dir si voglia per il popolo italiano, a nome e per conto di cui i magistrati potentini stanno operando è soltanto uno dei tanti cittadini italiani e non è il primo anzi uno degli ultimi visto che ha dovuto aspettare tanto per ottenere quella cittadinanza italiana di cui non sappiamo ancora sa vada proprio orgoglioso.
Tratto da un servizio del Tg di BluTv, tv privata di Scanzano Jonico (Mt), del 18/06/06. http://www.blutv.net/indexblupages.html

Valerio Rizzo 19.06.06 13:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E possibile che il signor Tronchetti Provera, abbia come si dice dei buoni santi in Paradiso, infatti sia nel 1993 in Grecia il signor Marco T.P. ha partecipato alla riunione del Bilderberg, e successivamente è stata nuovamente invitato alla medesima riunione nel 2004 che si è tenuta in Italia. Chissa forse questo potrebbe essere uno dei tanti motivi, per cui Beppe Grillo e tanti altri cittadini si pongono delle domande a cui non sappiamo darci delle risposte?
Saluti Angelo

Angelo Sanfilippo 19.06.06 13:03| 
 |
Rispondi al commento

FERMIAMOLO !!!!!!!

Marco Fonzo 19.06.06 12:42| 
 |
Rispondi al commento

caro Beppe
viene quasi da pensare che con questa storia delle intercettazioni potrebbe anche succedere quello che è successo per i virus dei computer... nuovi virus creati appositamente per far vendere di più i software anti-virus? nuove intercettazioni (o nuovo panico da intercettazione) per vendere nuovi sistemi (magari Telecom) per controllare se siamo spiati? Mah.
S.Pescarin

Sofia Pescarin 19.06.06 12:34| 
 |
Rispondi al commento

DIFENDETEVI DA QUESTI SISTEMI

WWW.SECUREGSM.IT

ATTENZIONE!
L'intercettazione delle telecomunicazioni GSM si è sviluppata notevolmente negli ultimi tempi, Ponti radio portatili, SIM Card clonate, tratta radio tra terminale GSM e BTS che viaggia in chiaro come una normale conversazione. L'uso dell’intercettazione telefonica è divenuto così esteso, semplice ed incontrollato da dover presumere che archivi delle proprie chiamate private finiscano nelle mani sbagliate. L’attrezzatura per l'intercettazione di telefonate GSM è divenuta disponibile a prezzi talmente bassi che frequentemente è usata anche negli affari comparativamente piccoli. Così un sistema di crittografia per proteggere la propria privacy è la scelta più prudente.

LA COMUNICAZIONE SICURA NEL PALMO DELLA VOSTRA MANO

cosa è secureGSM?
--------------------------------------------------------------------------------
SecureGSM permette a due interlocutori che utilizzano un cellulare GSM di condurre una conversazione sicura, e di inviare messaggi di testo confidenziali, eliminando la possibilità che qualcuno possa intercettare la conversazione in corso.

caratteristiche uniche
--------------------------------------------------------------------------------
-semplice utilizzo, nessuna conoscenza tecnica è richiesta
-crittografia in tempo reale, full duplex, come una telefonata normale
-funziona sulla rete dati standard (CSD)
-completamente sicuro, nessuna informazione può essere intercettata
-funziona su tutti i telefonini GSM con Windows Mobile
-tripla cifratura robusta a 256 bit basata su AES, Twofish e Serpent
-ogni algoritmo, del triplo livello, singolarmente, non è mai stato violato
-protezione aggiuntiva Diffie Hellman contro gli attacchi "man in the middle"

CHE ASPETTATE?

WWW.SECUREGSM.IT


TELEnoCOMment!!!

Marco Rosso 19.06.06 12:19| 
 |
Rispondi al commento

Continuiamo a spellarci da soli.
L'Afef, la Mazza, il D'Aosta che ucciso un ragazzo, perdonato(?)è venuto in Italia si è subito adeguato al sistema della agognata Patria, il Tronchetti, il Fiorani, il Berlusca, la Velina, il D'Aostino che fa beneficenza, tutte e tutti per un po' di denaro danno via il loro pelo e noi simo sempre più soddisfatti.
Il governo no fa quello promesso? non bene magnifico, benissimo! a noi piace molto.
La gente povera, i bambini rimangono nel ghetto? benissimo a noi piace molto.
Il Santo Padre su un trono d'oro dice e benedice? va benissimo anche se i bambini saltano sulle bombe giocattolo o muoino di fame, a noi piace molto.
Un forte e prolungato applauso a tutti. Siamo pecore da tosare e poi da macellare in nome dell'intelligenza umana.
Mi vien da piangere come a Cornacchione; poverini quanto si danno da fare!

giovanni boggia 19.06.06 12:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Penso che entrare nel merito delle modifiche alla costituzione significhi entrare nel gioco, cascarci; io credo che si debba votare no non per difendere una costituzione che probabilmente dovrà anche essere ritoccata ma per il semplice fatto che è stata votata da una maggioranza uscita dal maggioritario e quindi in qualche modo fittizia. Per stabilire le regole del gioco, di tutti, la condivisione dovrebbe essere molto molto più ampia, non dico di convocare una Assemblea Costituente ma qualcosa che si avvicini e che rappresenti almeno proporzionalmente tutti.

francesco cicora 19.06.06 12:12| 
 |
Rispondi al commento

e ancora una volta..... votiamo SIIIIIIIIIIIIIIIIIIII

ruggero zigliotto 19.06.06 12:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Beppeeeee...

il bello verrà fuori dopo il referendum!!!
Aspetta un mesetto che c'è ancora da vedere il botto col rinculo!!!

Ci aspetta l'ennesima estate tele-scandalo-giudiziaria, fidatevi.
Restate collegati...

Saverio Serio 19.06.06 12:00| 
 |
Rispondi al commento


Desidero divulgare quanto segue:

Il Comitato Milanese “Salviamo La Costituzione” scrive in maniera molto chiara:

Difendiamo la Costituzione al referendum del 25 e 26 giugno: VOTIAMO NO

La Costituzione è la fonte dei diritti di ciascuno di noi e stabilisce le regole fondamentali della nostra convivenza. Non farla stravolgere

La Costituzione è nata dalla resistenza Italiana al nazifascismo e dalla lotta di Liberazione nazionale. Con essa vengono garantiti a tutti eguali diritti civili, politici e sociali. I suoi principali valori sono: la pace, il lavoro, la salute e l’istruzione che devono essere garantiti a tutti i cittadini perché vi possa essere vera emancipazione ed eguaglianza sociale.

Il centrodestra, nella scorsa legislatura, ha stravolto gran parte della Costituzione: quasi metà degli articoli di cui è composta.

ECCO I PRINCIPALI MOTIVI PER CUI DOBBIMO VOTARE NO!

1. La controriforma prevede una eccessiva concentrazione del potere nelle mani di un uomo solo: il Primo Ministro. Lui potrà pretendere che il Parlamento approvi tutte le leggi che vuole. Se il Parlamento si volesse rifiutare, anche per una sola volta, potrà determinarne lo scioglimento mandando a casa tutti i rappresentanti dei cittadini. Il Parlamento, che ha il compito di rappresentare la volontà di tutti i cittadini, diverrà così, ostaggio di un solo uomo.

2. Il Governo, che rappresenta il potere esecutivo in quanto è suo compito dare esecuzione alla volontà del Parlamento, non dovrà più ottenere la sua fiducia. Il presidente del Consiglio nominerà e destituirà i Ministri come e quando vorrà senza renderne conto a nessuno.

3. Il Presidente della Repubblica non sarà più il garante della Costituzione ma diverrà il “notaio” del Presidente del Consiglio.
Continua sotto appena possibile….

G i o v a n n a N i g r i s 19.06.06 11:49| 
 |
Rispondi al commento

Continuazione…
4. La Corte Costituzionale, che ha il compito di giudicare se le leggi rispettano i principi e i valori della Costituzione, vedrà al suo interno aumentare il numero dei componenti nominati da chi fa le leggi.
E’ evidente che così se ne vanifica l’autonomia.

5. Anche la Magistratura ordinaria vedrà ridotta la propria autonomia a favore della concentrazione, di fatto, del potere in mano ad una sola persona. L’Italia ha avuto, nel secolo scorso, una triste esperienza della concentrazione del potere in mano al Capo del Governo.

6. L’unità d’Italia, così faticosamente raggiunta solo 150 anni fa, viene ora messa in discussione da un federalismo alla rovescia. Nella storia il federalismo è servito per associare più nazioni fra loro non per dividere il popolo di una stessa nazione. L’unità è l’unità dei diritti che vengono assicurati a tutti i cittadini.

7. Mentre, si lavora per costruire un’Europa di pace in cui ognuno sia cittadino di serie A, la Controriforma della Destra divide gli italiani nella loro vita quotidiana, creando, nel nostro Paese, 20 diversi sistemi scolastici, sanitari,di polizia locale ecc. uno per ogni Regione.

8. Questa Controriforma, confusa e pasticciata, moltiplicherà di vari miliardi di Euro la spesa per gli apparati burocratici. Noi dovremo pagarne i costi! Perché?

Anche io sostengo
VOTIAMO NO! NON CONSENTIAMO CHE SFASCINO LA NOSTRA COSTITUZIONE! Giovanna Nigris W.W.W..M.O.B.B.I.N.G.-S.I.S.U..C.O.M.

Visitate il sito http://www.referendumcostituzionale.org


Caro beppe
Un'altro settore di telecom italia viene smembrato e venduto a delle società di dubbia garanzia per i lavoratori.
Altre centinaia di padri di famiglia dopo 20anni di servizio si trovano ad avere un posto garantito per tre anni.
Beppe prova un'attimo, provate voi che leggete questo grido ad immedesimarvi di chi ha una famiglia da portare avanti con tutti i contorni che la stessa impone a trovarvi con il culo per terra e non sapere cosa fare per andare avanti,ma cosa fareste?.
Sono sempre più frequenti queste tipo di cessioni,ho visto gente disperata rassegnata,incapace di reagire abbandonati a sestessi,perchè nessuno li protegge dai grandi imprenditori i quali tu operaio,impiegato poi anche crepare.
immagginate voi,voi gente comune di svegliarvi la mattina e non riuscire a portare a casa uno stipendio,di non pagare più il mutuo di casa,o di garantire un pezzo di pane per i vostri figli,ma cosa fareste?
Beppe non fare del tuo blog solo una fonte di visitatori da girare a qualche socieà pubblicitaria,ma ti prego ascolta il grido della gente di chi forse ci crede non in una svolta ma quanto meno di un attento riscontro.
francesco

francesco brischetto 19.06.06 11:47| 
 |
Rispondi al commento

@bruno coniglio e un po' a tutti

chiacchiere?
meno male che il post era in stile "telegrafico" altrimenti...
le chiacchiere casomai si leggono qui nella pagina dei commenti, tutti si sentono in diritto di criticare o dire la propria stronzata, per fortuna si puo', certo: la rete è grande per questo, se esiste oggi una via alla libertà di parola probabilmente tutto partirà (o è partito) dalla rete, ne sono convinto.
Ma la cosa nn è automatica, nn basta l'esistenza della rete ad assicurare il futuro della nostra libertà d'espressione, usiamola come si deve, "LIMITIAMO" l'enorme flusso di pensieri e reazioni che i post di Beppe scatenano nella nostra mente intorpidita a ciò che sia utile alla discussione.
Certo è difficile, oggi esistiamo solo se "comunichiamo" cosa nn è importante, basta riempire lo spazio a nostra disposizione e pagarlo...ecco,allora come chi al telefono parla di moto gp (o di figa...ma che cazzo parli di figa? che sei rincoglionito?) si senta appagato e soddisfatto se qualcuno ascolta le sue conversazioni, lui ha pagato per riempire il suo spazio e l'ha fatto con argomenti fondamentali, che sono alla base della nostra cultura della "comunicazione"...quindi perchè nn sentirsi fieri? "..finalmente sono un 'primo della classe' rendete pubbliche le mie affermazioni, la mia virilità...io nn mi vergogno mica".

emmanuel-lacasetta 19.06.06 11:37| 
 |
Rispondi al commento

Sta legge della privacy ha veramente rotto, una bella banca dati con tutte (TUTTE) le impronte digitali di tutte le persone presenti in italia (o che hanno transitato anche solo per turismo) in italia e la maggior parte dei crimini sarebbe risolta in poche ore. Chi non ha nulla da nascondere non si dovrebbe preoccupare della propria privacy.

Mauro Alberti 19.06.06 11:34| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Forza un corno

http://fuocoamare.blogspot.com/2006/06/forza-un-corno-ormai-ho-sforato.html

Gianpiero Romano 19.06.06 11:23| 
 |
Rispondi al commento

Continuando così finiremo col credere che aveva ragione u zzu Binnu a servirsi dei "pizzini". Comunque c'è una domanda che mi si pone ostinatamente davanti: quale ruolo ha il Berlusca, che solitamente è "infrinzato" in tutto, in questa vicenda del Grande Fratello che tutto ascolta?? A parte il tronchetto che, come si sa, ha diseredato il figlio perchè mostrava simpatie per l'Unione.

salvo vitale 19.06.06 11:21| 
 |
Rispondi al commento

Mi fanno ridere!!!
Ieri ho chiamato la mamma x dire che ho dei problemi x andare in bagno...............
ora sapranno pure questo!!!

Raffaella Atzori 19.06.06 11:20| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

sarebbero tanti, ma ci stiamo pericolosamente abituando a tutto......solo un appunto a tutti noi: smettiamola/ttetela di investire risparmi sulle azioni Telecom - ENEL - TIM - ecc. ecc.!
Mi sono sempre chiesto per quale contorto percorso mentale si riesce a denunciare abusi e truffe, indignandosi pure, e poi sperare di speculare sugli stessi abusi e truffe! Mah!
Per completezza: io il problema non ce l'ho: ho un normale stipendio e famiglia numerosa da mantenere....di soldi da mettere in azioni proprio non ne ho.
Franco Zecchinato

Franco Zecchinato 19.06.06 11:16| 
 |
Rispondi al commento

Penso che ormai per avere un pò di privacy ci si dovrebbe isolare dal mondo; non mi fa per niente piacere che ci sia gente che legga le mie conversazioni e che si faccia i fatti miei, d'ora in poi penso che imprecherò al telefono più spesso

paolo grasso 19.06.06 11:05| 
 |
Rispondi al commento

Fai ridere Grilo,
lo STATO è Tronchetti che controlla i cittadini perchè ha paura che smettano di pagare le tasse
Dovresti cominciare a bruciare il tricolore!!!

Andate a leggere l’articolo
OLTRE LA DEVOLUZIONE
www.fottilitalia.com
il sito antitaliano per eccellenza

giuseppe resoli 19.06.06 10:59| 
 |
Rispondi al commento

Dai BEPPE, qual è la novità????.....
Le pubblicizzano anche in TV le intercettazioni, ce lo dicono chiaramente: VI ASCOLTIAMO, ASCOLTIAMO I CAVOLI VOSTRI E UN PO' CI FANNO PURE SCHIFO!!!...
Solo che nelle pubblicità ci infilano calciatori, il povero Chiambretti (che sadda fa' pe' magna') ed altri.
Al prossimo break pupplicitario pensateci.....
Come diceva quel tale: MEDITATE GENTE, MEDITATE!.
CIAO

mario de carolis 19.06.06 10:49| 
 |
Rispondi al commento

BANNATE GRAZIANI!

------------------------

negli ultimi 10 commenti di questo post ben 2 sono di un certo M.Graziani che praticamente fa SPAM PUBBLICITARIO. Mi auguro che tutti (perché immagino che ce ne siano altri) vengano prontamente rimossi, è uno schifo usare il blog di Grillo per farsi pubblicità gratutita.

Il forum non funzionerà più se su 10 messaggi/commenti 4 sono pubblicitari, 3 completamente Off Topic e 2 volgari/offensivi.

Ciao

Stefano Pagliaro 19.06.06 10:47| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Egr. sig. GRILLO
ma cosa ci deve ancora riservare questa nostra bella società ?? ormai succede tutto e di più per cui non mi meraviglio più di nulla.
Nel mio piccolo continua a credere nella legalità, nelle istituzioni e nella giustizia.
Credo che chi si comparta bene non debba temere nulla o no ?
Grazie e cordiali saluti
Franco

franco porta 19.06.06 10:46| 
 |
Rispondi al commento

Carissimi amici della tribù,
avete mai pensato di creare un vostro blog e levarvi fuori dalle palle una volta e per sempre, ma non vi rendete conto di quanto siete patetici con i vostri interventi nostalgici anni 80, le canzoni di Claudio Baglioni, il telefilm Hazzard, Discoring, mi viene il malumore solo a pensarci.
l’agente eziologico di spinta dovrebbe essere la convinzione di essere i Prescelti,garanti di eticità e moralità,i tempi sono cambiati,un'altra generazione è presente e pronta a dare tanti calci nel culo,e basta con risposte a tutto su tutti,limitatevi ad interventi la cui disquisizione non sia conflittuale con il vostro EGO.
Cordialità caro Beppe.

Peppone Deiana 19.06.06 10:31| 
 |
Rispondi al commento

DIFENDETEVI DA QUESTI SISTEMI

WWW.SECUREGSM.IT

ATTENZIONE!
L'intercettazione delle telecomunicazioni GSM si è sviluppata notevolmente negli ultimi tempi, Ponti radio portatili, SIM Card clonate, tratta radio tra terminale GSM e BTS che viaggia in chiaro come una normale conversazione. L'uso dell’intercettazione telefonica è divenuto così esteso, semplice ed incontrollato da dover presumere che archivi delle proprie chiamate private finiscano nelle mani sbagliate. L’attrezzatura per l'intercettazione di telefonate GSM è divenuta disponibile a prezzi talmente bassi che frequentemente è usata anche negli affari comparativamente piccoli. Così un sistema di crittografia per proteggere la propria privacy è la scelta più prudente.

LA COMUNICAZIONE SICURA NEL PALMO DELLA VOSTRA MANO

cosa è secureGSM?
--------------------------------------------------------------------------------
SecureGSM permette a due interlocutori che utilizzano un cellulare GSM di condurre una conversazione sicura, e di inviare messaggi di testo confidenziali, eliminando la possibilità che qualcuno possa intercettare la conversazione in corso.

caratteristiche uniche
--------------------------------------------------------------------------------
-semplice utilizzo, nessuna conoscenza tecnica è richiesta
-crittografia in tempo reale, full duplex, come una telefonata normale
-funziona sulla rete dati standard (CSD)
-completamente sicuro, nessuna informazione può essere intercettata
-funziona su tutti i telefonini GSM con Windows Mobile
-tripla cifratura robusta a 256 bit basata su AES, Twofish e Serpent
-ogni algoritmo, del triplo livello, singolarmente, non è mai stato violato
-protezione aggiuntiva Diffie Hellman contro gli attacchi "man in the middle"

CHE ASPETTATE?

WWW.SECUREGSM.IT


Caro grillo, non tutti i mali vengono per nuocere,se non fosse per le intercettazioni, noi Italiani non sapremmo mai niente,(censura ??)che poi non si sappia niente,anche con i buchi è cosi,lei lo rileva. Perciò teniamoci pure i buchi,per fortuna,lei deve informare e denunciare,noi abbiamo diritto di sapere,per il fatto che milioni di Italiani siano spiati,poco importa. al medio o piccolo italiano ,quello che importa è "il mondiale" li non stà zitto nessuno,,e come vede, se per disgrazia vincessimo,sarebbero già perdonati,Il suo dovere è informarci,far sapere notizie che non vanno sui giornali,se certe cose le si sapessero prima,il pensiero sarebbe stato diverso,ma bisogna insistere, sara, milano.

salmi. sara Commentatore in marcia al V2day 19.06.06 10:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ma 10milamiliardi di byte a quanti minuti di telefonate corrispondono???io ritengo che Beppe Grillo nel suo dare informazioni sia in assoluta buonafede. però mi piace anche farmi delle domande..e cercare delle risposte!ho provato a fare un po di calcoli e di ricerche. effettivamente ammettiamo che anche con dei sistemi sofisticatissimi (che telecom ha senz'altro visto i soldi di cui dispone) di compressione dei dati posso riuscire a archiviare 1secondo di conversazione in un Kbyte.(e sto molto stretto!) in tutto quel sistema verrebbro archiviati 160 milioni di minuti di telefonate. praticamente i minuti di 2 giorni di telefonate in Italia..ma stiamo larghi..facciamo anche 10 giorni...metti che ho fatto male i conti..insomma un grande fratello che ha la memoria corta!!e poi, sai che p..lle ascoltarsi tutte ste telefonate!!

luigi lavorgna 19.06.06 09:53| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La "Privacy" all'italiana.
Dopo 60 anni che non vedevo un amico d'infanzia,mi sono rivolto al municipio di quel comune dove presubilmente abitava. Ho chiesto se questo mio amico fosse ancora vivo ed eventualmente dove abitasse.Non mi hanno dato alcuna risposta per la "privacy".Per rintraccialo ho dovuto utilizzare la guida telefonica di quella Regione.
Questa è la Privacy fasulla all'italiana.

Giuseppe Vianello 19.06.06 09:50| 
 |
Rispondi al commento

Beppe, io sono arrivata a pensare che il Tronchetto comanda tutto! è protetto da tutti. Perchè? cosa condividono con lui ? forse tra 10 o 50 anni lo sapremo o non lo sapremo mai. Ma tu lo sai già ! Sono sicura che ce lo ritroveremo in Senato seduto alla destra di Andreotti, ma se è furbo (come credo) farà perdere le sue tracce!
Beppe tu che sei un comico, aiutati a sbrogliare la matassa, apriamo gli occhi su questo "mostro" . Sonia

Sonia Rispoli 19.06.06 09:39| 
 |
Rispondi al commento

Beh, della faccenda Telecom non si parla?
Secondo voi perchè? Mai vista la stella di contatti che Beppe Grillo mostra nel suo spettacolo? Quella specie di tela fitta... forse Tronchetti ha pure qualche uomo nel consiglio di amministrazione di molti editoriali!
Ma veniamo a noi ... gli americani è vero comandano e fanno pena... ma sono molto più evoluti di noi, loro hanno un organo (non ricordo il suo nome) che monitora i conflitti di interessi, anche privati!
Abbiamo pure noi qualcosa del genere in italia... ma forse chi lo dirige e chi lo compone è asservito a qualcuno!
Per me si dovrebbe fare oltre alla legge sul conflitto di interessi per il parlamento, una legge per il conflitto di interessi per le aziende. Una azienda che fa telecomunicazioni per esempio non deve avere nulla a che fare con chi fa informazione (ammeso che in italia si faccia "informazione")!
Il punto è che manco la sinistra si sognerà di fare una cosa del genere... altrimenti le Cooperative rosse e tante altre cose... saranno perse.
La verità è una sola: NOI ITALIANI SIAMO UN POPOLO DI CORROTTI E DI PAGNOTTISTI ... RINNEGHIAMO IDEAL I IN CAMBIO DI MONEY" che schifo!

Antonio Angrisani 19.06.06 09:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ciao a tutti,non mi meraviglio che esista ciò che il buon Beppe a reso noto,chissà da quanto siamo spiati!!!
A me è capitato più di una volta che subito dopo la mia richiesta di servizio telefonico presso altro gestore sia stato tempestivamente contattato da Telecom,come facevano a sapere delle mie intenzioni?
Ho chiesto a Telecom di venire declassato(da azienda a privato)nessun problema,solo 6 dico 6 mesi di attesa,e nel frattempo ti arrivano le bollette con l'IVA che non ti puoi scaricare.
Sono passato a Tiscali con ADSL e VOCE pago meno mi distaccano da Telecom,non aspetterò i loro 6 mesi.Se vogliamo boicottare il tronchetto e il cavaliere passiamo ad altro gestore!
Molti si chiedono che se ne facciano dei dati degli Italiani,ma io penso che sapere le abitudini,il pensiero di noi tutti quanto è utile a creare una campagna elettorale ad oc? E quelle a promuovere prodotti commerciali??? Un cordiale saluto...

marco frattini Commentatore in marcia al V2day 19.06.06 09:04| 
 |
Rispondi al commento

Chiedi a Prodi di fermarlo. Considerando che tutto il "buco" Telecom è partito da Collanino.
Ciao.

Massimiliano Gabbetta 19.06.06 08:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

DIFENDETEVI DA QUESTI SISTEMI

WWW.SECUREGSM.IT

ATTENZIONE!
L'intercettazione delle telecomunicazioni GSM si è sviluppata notevolmente negli ultimi tempi, Ponti radio portatili, SIM Card clonate, tratta radio tra terminale GSM e BTS che viaggia in chiaro come una normale conversazione. L'uso dell’intercettazione telefonica è divenuto così esteso, semplice ed incontrollato da dover presumere che archivi delle proprie chiamate private finiscano nelle mani sbagliate. L’attrezzatura per l'intercettazione di telefonate GSM è divenuta disponibile a prezzi talmente bassi che frequentemente è usata anche negli affari comparativamente piccoli. Così un sistema di crittografia per proteggere la propria privacy è la scelta più prudente.

LA COMUNICAZIONE SICURA NEL PALMO DELLA VOSTRA MANO

cosa è secureGSM?


--------------------------------------------------------------------------------
SecureGSM permette a due interlocutori che utilizzano un cellulare GSM di condurre una conversazione sicura, e di inviare messaggi di testo confidenziali, eliminando la possibilità che qualcuno possa intercettare la conversazione in corso.

caratteristiche uniche
--------------------------------------------------------------------------------
-semplice utilizzo, nessuna conoscenza tecnica è richiesta
-crittografia in tempo reale, full duplex, come una telefonata normale
-funziona sulla rete dati standard (CSD)
-completamente sicuro, nessuna informazione può essere intercettata
-funziona su tutti i telefonini GSM con Windows Mobile
-tripla cifratura robusta a 256 bit basata su AES, Twofish e Serpent
-ogni algoritmo, del triplo livello, singolarmente, non è mai stato violato
-protezione aggiuntiva Diffie Hellman contro gli attacchi "man in the middle"

CHE ASPETTATE?

WWW.SECUREGSM.IT

Massimo Graziani 19.06.06 08:31| 
 |
Rispondi al commento

Tra i vari scandali ,quello del principe Vittorio Emanuele è il piu' articolato. A te caro beppe decodificare i messaggi in codice di certa destra,industriali e massoni che sono sempre nascosti nell' angolo:spero che Emanuele Filiberto tifi sempre Juve.Forza Napoli!!!!!

pinop gendolavigna 19.06.06 08:10| 
 |
Rispondi al commento

Tanto nel 2014 arriva il meteorite e resetta tutto! Per chi sopravvivera' si trattera' di ricominciare tutto daccapo.............. vi immaginate quali scenari si prospetteranno?

tony lry 19.06.06 08:02| 
 |
Rispondi al commento

Non c'è niente da fare, più passa il tempo più vedo che in noi le aziende vedono solo MUCCHE DA MUNGERE.

I nostri dati, la nostra privacy, la nostra attenzione verso un prodotto, la nostra passione calcistica, le nostre opinioni, tutto viene veicolato e sfruttato (ILLEGALMENTE) a LORO UNICO E INSINDACABILE VANTAGGIO.

Ancora una volta, a salvarci, potrebbe essere la magistratura. E ancora una volta dico: togliamo i soldi alla politica e diamoli alla giustizia. A che serve produrre tante leggi, se poi chi le dovrebbe rispettare NON LO FA?
Non è meglio avere un codice ristretto, magari un pò datato, ma ALMENO RISPETTATO?
E poi non comincia a esserci un certo CONFLITTO DI INTERESSI tra i politici che legiferano per SFUGGIRE ALLA LEGGE (vedi ad es. regolamentazione sulla intercettazione dei politici.... ASSURDA!)?

Patrick De Angelis 19.06.06 07:33| 
 |
Rispondi al commento

Devo dire che nn mi sorprende più nulla anche perchè se a questo mondo,se non dormi, le cose le puoi sempre immaginare. Quello che provo dopo questa non notizia? Rabbia e impotenza....Grillo....continua cosi.

andrea farina 19.06.06 01:41| 
 |
Rispondi al commento

ormai tra satelliti spia, telecom, agenzie di "investigazione" varie siamo veramente alla mercè di qualsiasi figlio di androcchia...

steve riva 19.06.06 00:04| 
 |
Rispondi al commento

Scusate ma c'e' qualche cosa che non mi torna...
Telecom ha monitorato tutti? E perche!?
Per tenere sotto controllo milioni di persone con una quantita' incredibile di flussi dati occorrono soldi a palate, e chi glieli ha dati!? A fondo perso!? Non ci credo...
Lo ha fatto per tenere sotto scacco tutti? Per permettere al tronchetto di fare quello che vuole senza venire punito!?O e' un servizio che forniva a un tot di ENTI e che ha usato anche per se stessa!?
E come mai , con tutta la gente che ci lavora dentro, si e' saputo solo adesso?L'annimato in rete ci vuol poco ad averlo...e se lavori in posti simili i segreti della rete li conosci bene.
Si possono avere altri dati in merito qeusta cosa?!

enrico bosco Commentatore in marcia al V2day 18.06.06 23:42| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Grillo,
la Telecom è stata venduta al Cavaliere già da qualche tempo-
Chiedi conferma a qualche tuo amico che ci lavora se non ci credi....

nando baccais 18.06.06 23:27| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Tutto sommato potevo aspettarmela una cosa del genere...se ci pensate bene qualsiasi proprietario di un cellulare è rintracciabile in qualsiasi momento...appena si accede ad internet delle enormi banche dati registrano tutto quello che fai in quel breve spazio in cui rimani collegato...quando cambi operatore telefonico (es da telecom a fastweb) come mai vieni subito contattata per un convenintissimo e agevolatissimo contratto nuovo...ma i nostri dat sono veramente trattati con segretezza o no???sicuramente mi verranno ad arrestare per quello che vi ho detto...inizio a pregare ma non si sa mai...possono già essere sotto casa mia...

caterina cosini 18.06.06 22:46| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Have you hear about the “ Tijuana Noir” marketing story?

Flores Campbell became widely known when excerpts of his ‘Tijuana Noir” appeared on the Google blogspot ‘Tijuana Noir” in late 2005 and caught the public’s fancy. By January 2006 a few chapters on the Ares search engine brought Flores Campbell a global audience.
Technorati.com top 100 Blogs in the blogsphere, sorted by unique links or most favorites named “Tijuana Noir” one of the biggest blogs in the last six months.

So that’s the question, find out why?

Francisco Veda 18.06.06 22:38| 
 |
Rispondi al commento

....B.Grillo lei è l'unica persona che potrà cambiare il software in tutte le teste di coloro che non hanno nessuna intiuzione nessun buon senso,nessuna idea,persone che non si accorgono ,data l'età che il mondo delle privatizzazioni è finito,è morto,e vanno avanti,avanti,come dei robot,...stop.

stefano masetti 18.06.06 22:37| 
 |
Rispondi al commento

ciao Beppe,è da poco che seguo il tuo blog, ma ho notato da subito il tuo impegno a far capire alla gente che manipolazione è la pubblicità che ci propinano ogni giorno senza che nessuno la richieda espressamente,sono in completo accordo con il tuo pensiero e ho cominciato a guardare un pò le persone che seguono costantemente la tv e mi sono accorto che ormai sono come ipnotizzate da quei messaggi che ricevono sotto forma di bombardamento ogni minuto dallo schermo. Io qualche tempo fa ho scelto di smetterla di essere vittima di questo sistema, ed ho cominciato a cercare delle aziende che promuovessero i loro prodotti non con la pubblicità ma attraverso il contatto umano, devo dire che mi si è spalancato un mondo che mai avrei immaginato, ho conosciuto una azienda in particolare che per la sua politica di distribuzione e per l'opportunità imprenditoriali che offre mi sembra davvero interessante. Mi piacerebbe sapere se hai mai fatto ricerche in questa direzione e se si, se è possibile avere un tuo commento su questo tipo di distribuzione. Contento per avere la possibilità di poter interagire con te e con un sacco di altre persone, ti saluto complimentandomi per le tue continue ricerche per migliorare le nostre conoscenze. A presto e buon lavoro.

loris bordin 18.06.06 22:32| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sinceramente ignoro la ragione per cui l'ex azienda monopolista delle telecomunicazioni spii milioni di italiani. Mi sembra una cosa così idiota, così inutile. Per sgamare qualche dirigente cornuto o che si fa dare le mazzette? Mah, c'è qualcosa che non quadra. E poi chi le commissiona queste intercettazioni, chi le acquista? Perchè non si rendono pubblici i registri dei committenti e dei costi. Forse così capiremmo qualche cosa in più.
Gli unici che possono avere interesse a spiare milioni di cittadini/consumatori sono le aziende stesse, che dopo avere easurito la spinta propulsiva della pubblicità, hanno bisogno di carpire le trasgressive telefonate tra massaie per pianificare il prossimo lancio di un detersivo.
Ma per questo c'è già la Nielsen che monitora da decenni le abitudini d'acquisto dei consumatori di tutto il mondo.
Beppe, qui ci vuole un supplemento di indagine. Datti da fare.
Saluti ai bloggers

Alfredo Morfini 18.06.06 22:18| 
 |
Rispondi al commento

Un evviva la disinformazione d'interesse di classe, ma quando la finiremo di farci male? quando chi tiene i soldi e i poteri la finira di trattarci come topi da laboratorio, con il marketing non autorizzato?

Un ciao beppe, vai così e non fermarti

Alvise

Alvise Fossa 18.06.06 21:56| 
 |
Rispondi al commento

Cominciare a chiedersi cosa fare per fermare i "tronchetti" serve, a parte la presa di coscienza, a ben poco. E' necessario, per fermare TUTTI i "tronchetti" che hanno fatto del ladrocinio il loro unico scopo di vita, cominciare a ragionare diversamente. VOLIAMO ALTO.
Basta ai politici di professione che dovrebbero rappresentare il popolo !!!
La rappresentanza, come il capitalismo, erano fallimentari (perchè non tenenvano conto delle miserie dell'animo umano).
Ed hanno fallito.
I RAPPRESENTANTI DEL POPOLO (I POLITICI) SONO I VERI NEMICI DEL POPOLO.
Per cambiare inizieremmo da:
1) uno stipendio di 1500 euro max;
2) assunti per concorso
2) in carica per non più di 2 anni (e max una volta nella vita);
3) diritto alla pensione come tutti (cioè dopo 40 anni);
4) fedina penale immacolata.

Nel giro di pochi anni (altro che ridurre il numero di parlamentari) elimineremmo il parlamento e passeremmo alla telematica (proporre le leggi, discuterle, modificarle etc. attraverso internet.)

Il sito di Beppe Grillo insegna ..........

Da lì a qualche anno di “tronchetti” in giro non ne vedremmo più.

Gianni Palma 18.06.06 21:52| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

mi sorprende assai la sorpresa di tanta gente in buona fede e credulona!
La gente che chede in Vanna Marchi & Co. non può pensare o soltanto immaginare come le cose vanno realmente.
Piano piano stiamo entrando in un mondo completamente virtuale gestito da alcuni sicuramente in combutta con tanti altri insospettabili.
Vi siete mai chiesti perchè paghiamo le telecomunicazioni (telefono, cellulari, tv, ecc) molto di più dell'energia consumata (enel, gas)?
Vi siete mai chiesti perché si vuole circoscrivere l'istruzione alle sole classi abbienti (Riforma moratti)?
Se anzicché guardare ca...te alla tv ci si dedicasse di più ad un approfondimento informativo, forse certe cose non succederebbero!
Saluti a tutti.

ignazio meloni 18.06.06 21:47| 
 |
Rispondi al commento

"...calamità naturali sono la famiglia ROTHSCHILD i famosi illuminati"
bene, ci siamo
entrano nel gioco anche i simpatici sionisti

francesco scarnicci 18.06.06 21:23| 
 |
Rispondi al commento

Concordo pienamente. Il Tronhetto và fermato..... ma come.
Chiamate wood....

fabrizio sagripanti 18.06.06 21:09| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

segnalo questa campagna che in Italia mi pare non sia ancora stata avviata.
http://www.pobrezacero.org/
Ciao
Sergio

Sergio Diana 18.06.06 20:58| 
 |
Rispondi al commento

salve a tutti!credo sia incredibile tutto questo,più ci penso e più mi viene voglia,o qusi il bisogno,di uscire di estraniarmi,ma anche di rubare(cercando di trovare i modi legali),per non essere rubato,verso un certo tipo di ceto sociale....cioè c'è chi ha i soldi e potrebbe investirli in qualcosa di utile per tutti che si lamenta e non muove un dito...e ovviamente c'è chi dall'altra parte ha il pane ma non i denti...io ho poco che posso investire,sono giovane ma ho le idee chiare,voglio battermi come beppe in tutti i modi possibili per cercare di far arrivare la cultura a tutti...credo anche che se tutti nel proprio piccolo facessero la propria,o se cmq riusciamo a unire tutti i nostri sforzi,forse potremo a smuovere qualcosa,una specie di mafia al contrario,un organizzazione legale di controllo e "spionaggio"(nei casi dei tronchetti) ,di informazione,di cultura,di produzione di energia,in modo da iniziare a salvaguardarci in modo autonomo da tutte queste angherie,che per me quotidianamente diventano stress,siamo costretti a sopportare...ha ragione beppe quando dice che una delle nostre doti più grandi è la capacità di sopportazione!ma comunque tutto ha un limite!queste non sono solo idee...grazie dell'attenzione!

Nicola Mich 18.06.06 20:54| 
 |
Rispondi al commento

Sono pienamente d'accordo con l'idea di fermnare la Telecom e quindi TRONCHETTI PROVERA! Ma come fare? Ci si può rivolgere all'Associazione Nazionale Consumatori o si deve agire con una raccolta di firme? Io sono a disposizione fatemi sapere se e come eventualmente si può partecipare ad azioni tese a risolvere una volta per tutte il problema. Basta con Giudici corrotti, basta con Politici corrotti e non all'altezza del loro compito. Basta con tutto questo schifo, facciamo noi qualcosa anche con una manifestazione in Piazza .
Attendo fiducioso una risposta. grazie ed un cordiale saluto.

Paolo Maniscalco 18.06.06 20:48| 
 |
Rispondi al commento

Da anni leggo storie sulla cospirazione è il segreto del mondo, penso che un grande come GRILLO queste cose le sà e ti ammiro tanto, gli unici responsabili di tutto quello che succede in questo pianetà, calcio, televisione, omicidi, satanismo,massoneria,guerre,terrorismo,calamità naturali sono la famiglia ROTHSCHILD i famosi illuminati.Anno il 70% deel'economia mondiale, tutta l'italia è loro, TRONCHETTI PROVERA e FRANCO BERNABè sono solo dei dipendenti, schiavi e sacrificabili, INFORMATEVI, un abbraccio a tutti

d'orazio tommaso 18.06.06 20:24| 
 |
Rispondi al commento

Maurizio Milani un giorno ha scritto che su trentasei pagine di un quotidiano,Il corriere della sera,erano presenti ben ventiquattro pagine di pubblicità di aziende che si occupano di televideofonia.Poi si domandava:
Ma se tutte queste onde elettromagnetiche,radio, a impulsi,dal satellite etc,etc causano tumori al cervello a noi chi ci informa?
ciao,fabio.

fabio maccioni 18.06.06 20:22| 
 |
Rispondi al commento

CARISSIMO GRILLO, vorrei attirare la tua attenzione su quanto successo recentemente su RAI3, il cosiddetto servizio pubblico. Giorni fa nel corso della trasmissione GLOB, l'osceno del villaggio, si accennava a uno dei tanti film realizzati sull'11 settembre che dimostrano in modo secondo me molto valido che il crollo delle torri gemelle era stato accuratamente programmato ed attuato dagli USA. Il film in questione lo conoscono bene i navigatori del web, s'intitola Loose Change e certamente chi non aveva avuto l'occasione di vederlo o sentirne parlare in precedenza probabilmente ha valutato poco la cosa anche se un po' d'informazione è passata (dopo la mezzanotte). Per rispondere alla provocazione di GLOB, i servizi giornalistici del TG3 hanno mandato in onda ieri sera (dopo la mezzanotte) un brevissimo documentario (10 minuti) nel quale si parla dell'ipotesi del complotto ma si sottolinea come tale ipotesi sia qualcosa di assolutamente folle da non prendere minimamente in considerazione. Insomma fingono di fare informazione, ma in ottemperanza ad ordini superiori insabbiano tutto il più possibile. Chi non conosce questi filmati può trovarli su ARCOIRIS. Uno, in italiano, è il seguente: http://movies5.arcoiris.tv/movies/cinema_arcoiris_tv/inganno_globale_big.ram

RazionalMENTE.net 18.06.06 20:17| 
 |
Rispondi al commento

Buonasera al blog ^

Sto cercando di capire.. quoto il commento di
Claudio Molinari 18.06.06 12:01
-------------------------------
inizialmente le intercettazioni dovevano servire a combattere la criminalità, la mafia ecc.
Poi le intercettazioni sul calcio, bene! (anche se strapubblicate dai giornali, per cui gli indagati pare abbiano concordato una versione comune.. ma questo tocca i giornali)
Poi le intercettazioni sul Savoia (niente principe), benissimo!!

Ma in alcuni casi servizi segreti deviati (non solo italiani) hanno fatto un uso distorto delle intercettazioni, aggiungiamo lo spionaggio industriale, e mettiamoci in sovrappeso le microspie per ascoltare magari la moglie o il marito fedifraghi!..

Devo ancora riprendermi dallo sconforto per Storace (non lui, per carità, il suo segretario!..) che spiava l'avversario politico Piero Marrazzo…
Dov’è il limite sottilissimo tra progresso e Il Grande Fratello? esiste davvero la privacy o è una formuletta che ti fanno firmare in fondo a qualche stupido contratto?

E perché, chiedeva qualcuno prima, solo l’Espresso parla di Telecom? C'entra De Benedetti?
E' scontro tra giganti e io mi sento come un granello di sabbia (anche se a volte i granelli della dimensione di un grillo inceppano gli ingranaggi)

“Chiediamo a Telecom se ci ha spiati”
“Intercettazioni, Tronchetti Provera attacca la Repubblica”

http://www.zeusnews.it/index.php3?ar=stampa&cod=4841
http://www.zeusnews.it/index.php3?ar=stampa&cod=4890&numero=999

Paola Bassi 18.06.06 20:13| 
 |
Rispondi al commento

Tra le organizzazioni terroristiche, ricordiamo inoltre:

Fondo Monetario Internazionale

Banca Mondiale

Nicola Mosti 18.06.06 20:09| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

finalmente qualcuno inizia a parlare e a discutere di cose serie, era ora :)
bene, forse non c'entra molto con l'argomento (o forse c'entra molto + di quanto si possa pensare) ma perchè non cominciamo a parlare di POTERI SOVRANNAZIONALI, e organismi come il CFR e soprattutto la cara TRILATERAL COMMISSION? (potrei citare altre centinaia di argomenti correlati eh)
mi sa che anche il caro romano prodi ne fa parte (trilateral)
aspetto che si apra una discussione su quest'argomento!

francesco scarnicci 18.06.06 20:04| 
 |
Rispondi al commento

Le domande sono: per quali delinquenti viene fatto tutto questo lavoro? Con quali finalità? Viene fatto su TUTTI i sistemi di comunicazioni? (radiomobili e non). Oggi esistono sistemi di registrazione piccoli come una pen drive che, con un piccolissimo investimento, ti registrano tutte le conversazioni di due o più anni.
Cosa aspetta la magistratura a interessarsi del problema? Forse perchè sono proprio gli organi da essa gestiti ad avvalersi degli ascolti indiscriminati ed è comodo fare finta di niente?
Sia ben chiaro non sono del tutto contrario all'uso delle intercettazioni ma queste devono essere fatte secondo regole certe e ben applicate.
Grillo fatti sentire!!

Francesco da Cagliari

Francesco Toro 18.06.06 20:00| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe, ho sempre detto a mia moglie, scherzando, che il telefono ed il telefonino servono solo per dirsi 'Ciao ti voglio bene, ci vediamo fra un'ora.', oppure per sapere da amici e parenti come va la vita (intercettazioni a parte). Ora tu dai una ferma conferma a questi sospetti. Quello che mi chiedo è: Se i politici sanno o sapevano di queste cose, come mai si fanno incastrare con le intercettazioni?
Ora dovrebbero fare una legge che, come l'avviso che il fumo fa male, sui pacchetti di sigarette, dovrebbero vendere i telefonini, i telefoni fissi, i fax, insomma gli oggetti che servono per comunicare qualcosa a qualcuno, con stampata una frase del tipo: Comunicare è una tua scelta, qualunque cosa dirai sarà sicuramente intercettata e anche se non si sa quando, comunque, potrà sicuramente essere usata contro di te.
Grazie per il tuo lavoro e avanti tutta così.
Antonio Campese

Antonio Campese 18.06.06 19:52| 
 |
Rispondi al commento

da Repubblica.it
BENEFICENZA
"Speriamo che ci siano belle bambine"

Il giudice definisce "quanto mai sconcertante e inquietante, nonché emblematico della personalità degli interlocutori", il passaggio di una conversazione tra Vittorio Emanuele e il suo segretario particolare Gian Nicolino Narducci del 15 settembre 2005. I due "commentano in termini oggettivamente raccapriccianti", scrive il gip, l'invito a una manifestazione organizzata per raccogliere fondi a favore di un'associazione milanese che presta assistenza a minori vittime di abusi e violenze sessuali.

Narducci: "Speriamo che ci siano delle belle bambine, così le..."
Vittorio Emanuele: "Subito, sì", urlando.
Narducci: (ride)
Vittorio Emanuele: "Che bello, allora sono proprio contento perché tutto andrà bene e farà bel tempo".

Mauro Bellaspica 18.06.06 19:43| 
 |
Rispondi al commento

Lavoro in Telecom da 22 anni. Posso tranquillamente dire che da quando ne faccio parte (dal 1984) esiste un reparto che cura le intercettazioni. Esso si trova sia nella Direzione Regionale che nelle filiali periferiche. Generalmente è formato da non più di quattro persone scelte accuratamente. Purtroppo la scelta dei tecnici non viene fatta con la stessa meticolosità; è risaputo infatti di alcuni colleghi che passano le giornate in centrale ad ascoltare le conversazioni divertendosi un mondo. I vertici queste cose le sanno.....da sempre!

Attilio Mariani 18.06.06 19:41| 
 |
Rispondi al commento

VITTORIO EMANUELE E' UN DELINQUENTE COMUNE

(DOVE "COMUNE" PER LUI E' L'OFFESA).


ALDILA' DI QUESTO, MITIZZARE HAMER E' UN ERRORE

GROSSOLANO.

SONO DAVVERO DISPIACIUTO PER QUANTO

E' SUCCESSO A SUO FIGLIO, MA IL TRAUMA

PROBABILMENTE L'HA SCONVOLTO ED HA PARTORITO

UNA TEORIA CHE CHIUNQUE CONOSCA ALFABETO E LEGGI

ESSENZIALI DELLA LOGICA E' IN GRADO DI

SCONFESSARE.

NICOLA MOSTI 18.06.06 19:39| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Beppe, prendo spunto dal tuo inquietante telegramma per pregarti d'affrontare il problema della giustizia o meglio di come gli uffici giudiziari sono costretti a lavorare per poter rendere questo preziosissimo servizio sancito dalla nostra ineguagliata Carta Costituzionale.
Se altre Amministrazioni sono alla frutta noi, come Pinocchio, stiamo rosicchiando le bucce (i torsoli li abbiamo finiti da tempo), non abbiamo fondi per la carta per le fotocopie nè per le penne o i punti per le cucitrici (e non esagero) figurarsi per i codici. Ci sono uffici con carichi enormi ma senza personale ed altri in cui i procedimenti sono pochissimi ed il preziosissimo personale non sa come trascorrere le sue sei ore lavorative. Le modifiche normative sono state, in questi ultimi cinque anni, talmente tante e tali da disorientare il miglior giurista del mondo, al personale non viene concesso il diritto di spostarsi làdove serve. Ci sono tanti modi per impedire che un servizio venga reso,con noi si provato con una specie d'assedio. se non si è riusciti nell'intento è perchè siamo davvero tanti a credere che non sia giusto, lavorando tutti (davvero tutti, dal commesso al magistrato) come schiavi, quotandoci per non farci mancare quanto meno l'indispensabile ma.... siamo stanchi, quasi stremati e l'amnistia non basterà a darci fiato, ci vuole ben altro ossigeno perchè non ci a........., non voglio dirlo, non cè nel nostro vocabolario quell'odioso verbo però......

Patrizia Barria 18.06.06 19:39| 
 |
Rispondi al commento

ORMAI MANCA DAVVERO POCO ED SICCOME IN TV L'INFORMAZIONE viene mistificata ad arte, io sento il dovere di informarvi perchè il prossimo REFERENDUM è tutt'altro che diminuzione dei parlamentari!!!!!!!!!!!!!!
Ma dov'è la parcondicio? il nano ci vuol fregare ancora con mediaset con un vero è proprio spot per il si.Ma è POSSIBILE CHE LO NOTI SOLO IO?MA siamo davvero diventati dei gran coglioni?
@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@ò
non perdete tempo il referendum è più importante di quanto si pensi è un insulto all'intelligenza dei cittadini italiani
IIMMMPPPOOORRRTTTAAANNNTTTEEE
!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
CORAGGIO
CORAGGIO
REFERENDUM 25 e 26 giugno no alla demolizione definitiva della democrazia!!!NOOOOOOOOOO
VOGLIONO AMMAZZARE DEFINITIVAMENTE IL NOSTRO PAESE
VIENI A VISIONARE E COMMENTARE IL PERCHè
per chi vuole partecipare i modo vero e sincero
ad uno scambio libero di idee e opinioni
la guerra dei poveri la dovete vincere voi
vieni a votare
commenti espressioni idee cpricci desideri
questo blog è per voi coraggio liberiamo l'informazione
- DENUNCIA CONTRO LA BANCA D'ITALIA E LA BCE
da parte della n o euro
-Il reddito monetario delle banche centrali
-al zarqawi una vittoria democratica o mediatica?
-iraq la guerra del petrolio e la strage nascosta
-il signoraggioe la guerra dei poveri
-i retroscena della guerra dei balcani
-le dichiarazioni dell'ultimo superstite delle torri gemelle
-AREA 51
-CASO MOGGI e le dichiarazioni di berlusconi
-BERLUSCONI e l'art.21 della costituzione
-Quanto ci costano i parlamentari?
La sola camera dei deputati costa al cittadino Euro 2.215,00 al MINUTO !!
BASTA votare i pregiudicati

-vota ai sondaggi
REFERENDUM
chi odi di più nel mondo della tv?
dove ha preso i soldi berlusconi?
dove vorresti la juve per la prossima stagione?
questo e tanto altro sul blog
La guerra dei poveri il blog della libera e coraggiosa informazione

http://handly.bloggers.it

andrea liga 18.06.06 19:34| 
 |
Rispondi al commento

Questo penso che sia il minimo che ci si possa aspettare dal "Tronchetto". Il problema è: dove vuole arrivare? Ormai sa benissimo anche lui di essere spacciato vista la sua situazione economica. Ma c'è anche un'altra domanda da porsi: cosa ci guadagnano i mezzi d'informazione nel difenderlo? E' mai possibile che telecom sia difesa da tutte le reti televisive e gioranali o semplicemente i nostri giornalisti non sono in grado di trovare queste informazioni? Spero che questa "omertà giornalistica" cade, ma non solo su telecom o Tronchetti Provera ma anche su molte altre persone e/o società.

Salvatore D'Orsi 18.06.06 19:33| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe
Sei al corrente di quello che stanno tentando di combianare a Savona ed Albissola Marina in merito al grattacielo di 120 metri da costruirsi in mezzo al mare? Vedere Secolo XIX edizione savona giorni 17 e 18 giugno 2006.
Sono proprio nauseato di questi nostri dipendenti da qualunque parte provengono, nel vedere che non si rendono conto che vorrebbero distruggere l' unico tratto di scogliera che è rimasto tra albissola marina e savona. Non vedo proprio che vantaggio possa portare tutto questo alla popolazione locale.
Già è in atto la cementificazione dell' area del vecchio porto di Savona e lo spettacolo è semplicemente nauseante.
cordiali saluti
antonio gianetto

antonio gianetto 18.06.06 19:27| 
 |
Rispondi al commento

Beppe, prendo spunto dal tuo inquietante telegramma, per farti un invito: ti prego affronta sul blog il problema della giustizia o meglio di come gli uffici giudiziari sono costretti a lavorare, pur di riuscire a rendere quell'irrinunciabile servizio, sancito dalla nostra ineguagliabile Carta Costituzionale.
Ti offro un paio di spunti, se altre Amministrazioni sono alla frutta quello della Giustizia, come Pinocchio, sta mangiando le buccie (il torsolo è finito da tempo). Non abbiamo fondi per la carta ma neppure per le penne ( e non esagero), figurarsi per i codici, vi sono Uffici, con carichi enormi e senza personale altri senza un'attività che sia degna di questo nome, con i diendenti che non sanno come trascorrere le loro sei ore. sono cinque anni che non si provvede a chiedere al personale se vuole essere trasferito. Le modifiche normative, in questi ultimi 5 anni sono state tali da disorientare il miglior giurista ed il più sollecito magistrato del mondo. Ci sono mille modi per imbrigliare la giustizia, ci hanno provato con una specie di assedio e se non si è riusciti nell'intento è solo perchè siamo in tanti a credere che non è giusto, a lavorare come schiavi (tutti indistintamente dal commesso al magistrato), a quotarci per il materiale che serve, a fare lo slalom fra le leggi, pur di non cedere, ma.....siamo stanchi e l'amnistia non basterà a darci fiato. ci serve ben altro ossigeno, altrimenti dovremmo...... a........, no, non lo voglio dire, non c'è nel vocabolario, quel brutto verbo.Però.....

Patrizia Barria 18.06.06 19:20| 
 |
Rispondi al commento

Soyalismo o muerte!

Ernst Sceghevara

Ernst Sceghevara 18.06.06 19:12| 
 |
Rispondi al commento

Vittorio Emanuele fu lo strumento incnsapevole di un piano divino, quello che portò, con il sacrificio di Dirk, il Dott. Hamer ad elaborare la sua cura anticancro, per nascondere la quale è perseguitato ed è stato incarcerato.

http://www.disinformazione.it/legge%20ferrea.htm

Mario Rossi 18.06.06 19:07| 
 |
Rispondi al commento

X ANNAMARIA FARINA

Sei una vera eroina (non nel senso della droga), solo così sì può spiegare il tuo intento di cercare un dialogo con Ivana Iorio. Non credo che ti risponderà e se ti risponderà sarà per insultarti insultare tutto il centro sinistra. Ivana, purtroppo di persone come lei ce ne sono molte altre, è una persona piena di livore e questo le offusca la mente impedendogli di esprimere in mamiera razionale le proprie idee. Penso che difficilmete riuscirà a dare una spiegazione alle ragioni del sì, oltre al fatto che verranno diminuiti i deputati o qualsivolglia altra cosa, slogan questo già ripetuto fino alla nausea dalle reti mediaset. Penso comunque che sia difficile perorare le ragioni del si, visto che si tratta di una riforma voluta da un partito capitanato da un cerebroleso e nelle cui fila vi sono legislatori che scrivono porcate. Questo partito inoltre non rappresenta che un'infinitesima parte della popolazione italiana.
E' comunque da lodare il tuo tentativo, visto che chi vota si non ha ancora dato spiegazioni convincenti del perchè.

Paolo Manca 18.06.06 19:05| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il tuo comportamento è vecchio come il cucco.Gia’ Cristo classificava la stoltezza alla stessa stregua di altri peccati (Mc 5, 21-28). Qualche prete se ne ricorda quando facomodo (bolla Exsurge domine di papa Leone X contro Lutero eluterani). Cipolla ha riscoperto (senza saperlo) le affinità tra il suo concetto e quello di Cristo. E' evidente che gli stupidi da un punto di vista morale sono deficienti; come se si fosse arrestato il loro sviluppo morale insomma sono degli aborti morali. Se è vero quello che dice Schiller che contro di essi si lotta invano, possiamo però solo informarli a che specie appartengono in modo da limitare la loro baldanza.
Fiorello Monti

..ho esagerato con i toni.. Sai da quanto leggo la tua amica con i suoi link e la questione del mobbing? Da mesi. Sai da quanto leggo te che parli di lei, ancora una volta per scrivere sull'argomento? Da mesi. Mi sembrate che seguite tutti lo stesso "filone", quanto gli amici del Signoraggio. Anche a me capita di inserire messaggi non inerenti all'argomento: metto *** OFF TOPIC ***. Non mi prendo la bega di scrivere OGNI volta le stesse cose incessantemente per mesi .C'e' un argomento, ti pare stupido farti notare di rispettarlo? Di provare qualche volta a usare questo spazio per scrivere qualcosa ,come hai fatto ora, diverso rispetto al caso di mobbing? Sei in gamba a giudicare, con toni diversi, non meno di me ;) Forse e' arrivato il secondo messia...

Aldo Valle 18.06.06 18:56| 
 |
Rispondi al commento

Ho un amico che da sempre mi raccomanda di stare attento a chi mi spia, a quello che dico, a quello che faccio; l'ho sempre considerato un pò eccessivo, le solite sue manie persecutorie, arriva perfino a vergognarsi mentre fa la doccia, pensando che magari lo stanno guardando su un maxischermo in alta definizione... pensavo fosse un pò pazzo, pensavo.

Evangelisti Cristiano 18.06.06 18:56| 
 |
Rispondi al commento

VITTORIO EMANUELE DEVE ANCORA PAGARE LA VITA DI UN RAGAZZO DI 15 ANNI. CHE MORI' IN SEGUITO ALLE FERITE RIPORTATE GRAZIE AL FIGLIO DEL RE! QUESTO RAGAZZO ERA FIGLIO DI UN MEDICO: IL DOTT.HAMER. IN SEGUITO ALLA MORTE DEL FIGLIO IL DOTTOR HAMER SVILUPPO' UN CANCRO, ESSENDO MEDICO SI MISE A STUDIARE SE STESSO PER CERCARE DI CAPIRE! IN SEGUITO ALLE SUE GRANDI SCOPERTE E' STATO INCARCERATO, PERCHE' I MEDICI ONESTI NON DEVONO PARLARE! PER CHI VOLESSE APPROFONDIRE LA STORIA E LE SCOPERTE INTERESSANTISSIME DEL DOTT. HAMER VADA SUL SITO "www.disinformazione.it" all'archivio articoli.

Rocchetti Patrizia Annita 18.06.06 18:52| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

APPELLO
prego di voler prendere in esame la nostra vicenda , dare visibilità e se possibile amplificarla al massimo, la cosa, come si può ben immaginare è di vitale importanza.
Mi preme ricordare la vicenda di trenta famiglie di Roma sfrattate. La documentazione è già stata inviata più volte in allegato. Queste famiglie dopo una vita trascorsa in immobili ex I.N.A. (Istituto Nazionale Asssicurazioni) avevano avuto assicurazioni dall'istituto che le case sarebbero state vendute alle persone che le abitano da decenni e decenni. Stranamente, sono state vendute a Tronchetti Provera, il quale, a sua volta le ha rivendute ad otto società(scatole cinesi?). Ora vogliono sfrattare gli attuali inquilini, oppure venderle a 10.000 euro al mq. ( impossibile comprare ) dopo aver tolto loro il diritto di prelazione. Quindi gli stessi vedono svanire il loro diritto di comprare la casa, alle condizioni che l’I.N.A. e la stessa Pirelli avevano assicurato.Beffa delle beffe, hanno ricevuto l'avviso di sfratto. Sappiamo che la cosa vi sta particolarmente a cuore, in quanto trattasi di diritti calpestati, della salute e della tranquillità di persone ultra ottantenni che vi abitano, aprendosi grosse problematiche per tutti i nuclei familiari formatisi nel corso degli anni .Confidiamo in un interessamento alla vicenda, affinchè trionfi la giustizia. Il problema si conosce bene, ma essere sfrattati per motivi speculativi è un grave delitto. Quindi, occorrerebbe porre fine, una volta per tutte, agli abusi che vengono gestiti da “persone” che calpestano diritti e dignità di esseri umani che si differenziano da “loro” solo perché non hanno il potere e i soldi per sopraffare e soffocare la voce della giustizia che queste persone oneste chiedono senza averne risposta.

eros boffi 18.06.06 18:51| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

"Ma la memoria non è fatta solo di giuramenti, parole e lapidi, è fatta di gesti che si ripetono ogni mattino del mondo. E il mondo che vogliamo noi va salvato ogni giorno, nutrito, tenuto vivo. Basta mollare un attimo e tutto va in rovina". Baruch scrutò verso i monti, come se cercasse le orme dei suoi passi, e di quelle dei suoi compagni. "Torneranno" disse tristemente "tra vent'anni o trenta ma torneranno. Non vedremo cingolati entrare in paese, non parleranno tedesco. Sorrideranno e avranno delle belle auto ammirate da tutti. Vestiranno giacche di sartoria invece della divisa di ordinanza. Non gireranno le squadracce, ma si sparirà in silenzio, cancellati in qualche nuovo modo elegante. Così sarà [...]"

Tratto da "Saltatempo"
di Stefano Benni


*******************Ciao tribù!********************

Buon proseguimento di serata a tutti.


La giusta, immediate risposta sarebbe quella di nominare Enzo Biagi Senatore a vita:sde vince il SI cer lo possiamo scordare! Per favore, chi è d'accordo con me risponda al mio commento,Forse, se siamo uniti,potremo ottenere qualcosa! E tu aiutaci Beppe,Jolanda Baldi

Jolanda Baldi 18.06.06 18:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ma come si fa a fermarli Beppe?Ci vorrebbero venti Ministri Di Pietro,ma purtroppo ne abbiamo uno solo e non so neppure se lo lasciano lavorare!Prodi è una persona onesta e perbene ma si sta dimostrando troppo debole.Dovrebbe ricordare che durante il quinquennio tutto è stato fatto a colpi di maggioranza.Perchè non può fare le stesso?Perchè non provvede a sistemare la Rai e a richiamare i nostri cari giornalisti Biagi e Santoro?Sono stati cacciati in un giorno,sarebbero dovuti tornare in un'ora.Il popolo della sinistra lo esige.Prodi,muoviti. Jolanda Baldi

Jolanda Baldi 18.06.06 18:43| 
 |
Rispondi al commento

SPIANTI & SPIATI:

...E SMPRE ALLEGRI BISOGNA STARE!! CHE IL NOSTRO PIANGERE FA MALE AL RE!(V.E.O TRONCA-PROVOLA?) FA MALE AL RICCO E AL CARDINALE,DIVENTAN TRISTI SE NOI PIANGIAAM! DAI...SU!

giuliano santelmo 18.06.06 18:40| 
 |
Rispondi al commento

...nessuno che arrivi ai "vertici" della società deve essere degno della "nostra" fiducia; basta chiedersi come c'è arrivato! Qui qualcuno parla di meritocrazia...io non ne vedo! Smettetela di pensare destra/sinistra! Effettivamente onesti/disonesti calza meglio come binomio, ma forse la maggior parte della gente è talmente sporca, anche nel loro piccolo,che fatica a definirsi ONESTA! Io ho molta paura di tutte queste cazzate che scrivete..pochissimi sono in grado di discernere le cose importanti per la collettività dalle futili, che ormai sono "ridondanti". Mi auguro che piano piano la gente diventi più consapevole di se stessa, anzichè parlare per slogan e "frasi fatte" prese a prestito chissà dove, rovesciando i propri problemi sugli altri facilitandosi una vita mediocre, senza interrogarsi e morendo nello stesso stato evolutivo che aveva quando è nato! Cosi' non serve vivere...siete zombi...Questa non è vita....non è realtà..almeno per molti di VOI!
Mi fate "quasi" tutti schifo!

Mirco Morelli 18.06.06 18:39| 
 |
Rispondi al commento

Porgo a tutti voi un cordiale saluto,
MESSAGGIO IMPORTANTE PER TUTTI I MEDICI E RICERCATORI.
LA RETE E' UN MEZZO DOVE LE NOSTRE MENTI,LE NOSTRE ESPERIENZE POSSONO TROVARE LA GIUSTA VIA PER SCONFIGGERE UNA VOLTA PER TUTTE IL CANCRO.
CON LA SCOPERTA INERENTE LE NANOPATOLOGIE SI E' INNESCATO IN TUTTI NOI DEL BLOG UNA SORTA DI TAM TAM DI AIUTO LA QUALE E' SERVITA A NON OSCURARE DA PARTE DI CHI NON VUOLE CHE IL CANCRO SIA SCONFITTO,UNA SORTA DI SETTA MONDIALE CONTRO LA VITA.VI CHIEDO, VI SUPPLICO UNIAMOCI PARTENDO DAL BLOG DI BEPPE UTILIZZIAMO QUESTO MEZZO INESPUGNABILE QUALE E' LA RETE PER SCONFUGGERE UNA VOLTA PER TUTTE IL CANCRO.
E' IMPORTANTE CHE CHI SA' DEVE PORTARE ALLA LUCE LA GIUSTA VIA PER ARRIVARE TUTTI INSIEME ALLA SCONFITTA DI QUESTO MALE.
IO PORTO UNA MIA ESPERIENZA DI RACCONTO:RAGAZZA INTORNO AI 30 ANNI MALATA DI CANCRO AL CERVELLO LE VIENE DATO CIRCA UN ANNO DI VITA, PARTE PER IL VIAGGIO DEI SUOI SOGNI PER CUBA,LI CONOSCE UN MEDICO DEL POSTO CHE LA INVITA NEL SUO STUDIO,LE VIENE PROPOSTA UNA TERAPIA A BASE DI VELENO DI SCORPINE LA RAGAZZA TORNA DAL VIAGGIO DOPO CIRCA UN MESE, NEI MESI SUCCESSIVI IL TUMORE E' QUASI SPARITO AD OGGI OGNI ANNO SI RECA DA QUESTO MEDICO A CUBA PER UN TRATTAMENTO DI MANTENIMENTO.
I MEDICI DICONO CHE E' IMPOSSIBILE CHE SPARISCA UN TUMORE IN QUESTO MODO.
SO' CHE IN ALTRI PAESI SI EFFETTUANO DELLE CURE CON I VELENI DEI SERPENTI,MA COME SEMPRE TUTTO VIENE INSABBIATO E NASCOSTO.
E' PER QUESTO CHE VI CHIEDO DI UNIRE TUTTE LE NOSTRE CONOSCIENZE UTILIZZANDO LA RETE E COME RIFERIMENTO IL BLOG DI BEPPE PER FARE QUELLO CHE ALTRI FANNO MA NON SI SAPRA' MAI.
RICORDATEVI CHE NUSSUNO POTRA' MAI FERMARE LA VITA.
UN SALUTO A TUTTI.

RAFFAELE

Raffaele Riva 18.06.06 18:37| 
 |
Rispondi al commento

Vittorio Emanuele caduto dal letto Ma non ha riportato danni. Il suo legale: sta bene e mangia regolarmente

Il principe Vittorio Emanuele di Savoia stanotte è caduto dal letto a castello della sua cella nel carcere di Potenza, senza riportare danni. Lo ha reso noto domenica mattina uno dei suoi legali, l'avvocato Piervito Bardi, al termine del colloquio in carcere. Secondo il legale il principe sta bene e mangia regolarmente. Una circostanza confermata anche dal deputato della Democrazia Cristiana Giampiero Catone, che gli ha fatto visita «per portargli i saluti - ha detto - del figlio Emanuele Filiberto». «È stato strattonato un po' al momento dell'arresto - ha detto Catone all'uscita dal carcere - ma mi ha detto che adesso lo trattano meravigliosamente bene. L'ho trovato molto bene, moralmente e fisicamente. Manda i saluti alla famiglia, un pensiero ai nipotini, soprattutto al nascituro. È tranquillo e fiducioso nella giustizia. Fa solo il commento che forse avrebbero potuto anche convocarlo, un commento che a livello personale condivido».

Giacomo Corini 18.06.06 18:37| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Epoca di cambiamenti... finalmente!
Da qui fin a qualche tempo scatteranno parecchie manette e nuovi bracci di reclusione dovranno esser costruiti. Ciò comunque è molto triste perchè è segno che molte trasformazioni che ci hanno colpito hanno trovato terreno fertile e ci hanno cambiato in modo irreversibile.
La morale si sa non esiste più: alla faccia della derisione dei bacchettoni... avevano ragione!!
"Cupole" e "cupolette" varie è necessario che cadano se vogliamo realmente prepararci per il futuro e che cadano con il massimo del frastuono... che tutti lo odano!!
Forza Giudici! Forza Procuratori! Solo Voi potete salvare il tessuto sano del Paese; ci state ridando speranza... continuateeeeeeee!!!!

alberto carosi Commentatore in marcia al V2day 18.06.06 18:37| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Beppe,Tu che hai i mezzi

Perche' non mandi la "prima pagina"ai maggiori quotidiani sulle VERE notizie?

Facciamo un po' di informazione al contrario:
IL CITTADINO CHE INFORMA LA STAMPA!!!!

Vediamo cosa ignorano e cosa no.

Antonio Ciardi 18.06.06 18:36| 
 |
Rispondi al commento

I....COMPLIMENTI!!!!

ORA CI ARRIVI?

DECISAMENTE ARGUTO!.

Paolo Tambarlotto 18.06.06 17:54

*******************

Tu credi di essere furbo!

Domandi se sei un consumatore....

scrivi il minimo indispensabile.....

Ma sei prevenuto e cadi nel qualunquismo!

Ciampi è l'unico che può dire dio essere arrivato ai vertici dello stato senza essere un uomo di partito.

A casa mia si chiama meritocrazia.

ernesto scontento

ernesto scontento 18.06.06 18:27| 
 |
Rispondi al commento

Ah ah ah siamo governati da magnacci della politica e puttane della TV ... altro che pulizia qui occorre l'acido muriatico. I mafiosi l'importiamo pure dall'estero basta che siano "NOBILI" ... i ricchi ... Non ricordo chi disse:"è + facile per un cammello passare per la cruna di un ago che per un ricco ..." Cazzo che ridere: era proprio vero!!!

Mauro Bellaspica 18.06.06 18:25| 
 |
Rispondi al commento

le intercettazioni serviranno a fare chiarezza su i processi che hanno portato alla privatizzazione della azienda di stato,svenduta,come altre,attraverso intrecci lombrosiani negati lombrosianamente dagli interessati già a partire da Telecom-Serbia e archivio Mitrokhin,pozzi neri e profondi che non possono toglierci la nostra vita privata,non lo permetteremo mai!.

stefano masetti 18.06.06 18:24| 
 |
Rispondi al commento

gianni liberto 18.06.06 08:46


Ciao Bruno, mi ha fatto piacere ricevere una risposta da una persona che pensa con la sua testa e senza pregiudizi,cosa molto rara ormai in questo blog.

Saluti
Gianni da Napoli

gianni liberto 18.06.06 18:13| 
 |
Rispondi al commento

Premierato Forte. Un motivo per gli elettori di destra a votare no
by Claudio Maffei Sunday, Jun. 18, 2006 at 5:53 PM mail:

con la modifica costituzionale la figura del premier vedrebbe aumentati i suoi poteri.

Questo passo della riforma costituzionale, è nevralgico ed era il vero motivo trainante di tutta l'operazione. E' stato studiato per accrescere i poteri di Berlusconi, allora Presidente del Consiglio. Mica si prevedeva che prina di rendere operativa la legge di riformma, ci sarebbe stato un referendum per confermarla od abrogarla e che nel frattempo il premier sarebbe stato un altro, ossia Romano Prodi.
Eheheheheheh ora c'è da sganassarsi nel vedere Fini, Bondi e Bossi che si sbracciano per accrescere i poteri di Prodi.

Claudio Maffei 18.06.06 18:09| 
 |
Rispondi al commento

io ho un orto+piccola serra......stalla e volatatili da cortile.....non prendo nulla al market.........

SONO UN CONSUMATORE?

Paolo Tambarlotto
--------------------------------------------------

Siamo tutti dei consumatori Paolo.
Seppure tu vivessi sperduto in un bosco, senza luce ne gas, il semplice fatto di accendere una candela per illuminare la notte farebbe di te un consumatore.
Pensaci....

Annamaria Farina 18.06.06 17:59| 
 |
Rispondi al commento

Online il codice del consumo

Il testo fondamentale di riferimento in materia di tutela dei diritti dei consumatori e degli utenti.

Il Ministero dello sviluppo economico ha pubblicato on line la versione definitiva del Codice del consumo e della relazione illustrativa. Il Codice del Consumo rappresenta il testo fondamentale di riferimento in materia di tutela dei diritti dei consumatori e degli utenti. Per la prima volta, il Codice fa assumere un autonomo rilievo al diritto dei consumatori nell'ambito dell'ordinamento civile e la sua articolazione si ispira alle teorie sul processo di acquisto.


Il Codice riunisce, coordina e semplifica le disposizioni normative incentrate intorno alla figura del consumatore, come cittadino conscio dei propri diritti e doveri.
Il Codice è orientato a favorire l'informazione del consumatore, a tutelarlo nella fase di raccolta delle informazioni, ad assicurare la correttezza dei processi negoziali e delle forme contrattuali da cui discendono le decisioni di acquisto.
Vengono definiti inoltre in modo chiaro i diritti e gli interessi individuali e collettivi dei consumatori e degli utenti, promuovendone la tutela in sede nazionale e locale, anche in forma collettiva.
Si migliora la concorrenza, la trasparenza e l'informazione nel mercato, favorendo la qualità dei prodotti e dei servizi, nonché la crescita della fiducia dei cittadini e degli operatori economici.

Per scaricare il codice

http://www.attivitaproduttive.gov.it/pdf_upload/documenti/phpdt334r.pdf



CAPITI MALE PIROTTI PROSPERO, QUA SEI SUL SITO DI COLORO CHE VOTANO IL PARTITO DELLE CONSULENZE (utili ed inutili)

(Rutelli rules)

@ IMPICCA UN COMUNISTA 18.06.06 17:33

************

Se la politica invece die essere divisa fra destra e sinistra...

fosse divisa fra onesti e disonesti....

quale sarebbe il partito di maggioranza?


ernesto scontento 18.06.06 16:11 | Rispondi al commento |

Ricordo che non ne azzeccò una, fece parecchi danni in america latina..........è morto poi?

Non solo cuba

Paolo Tambarlotto 18.06.06 17:42| 
 |
Rispondi al commento

La risposta è dentro Radar? Stop.
Perchè i giornali e le televisioni, tranne il gruppo L’Espresso, non ne parlano?
-----------------------------------------------------
E' la stampa che comunica coi cittadini.

E' la stampa che con i suoi servizi,le sue inchieste;rende noto!

Quando le notizie non vengono date..anzi sommerse e protette
i fatti non si conoscono...QUINDI NON ESISTONO!!!

Le malefatte,gli imbrogli,le corruzioni,gli scandali
se quotidianamente denunciati dai media,avrebbero vita breve.

I media sono i veri criminali,assassini e figli di pu..na,che tacendo
le notizie permettono ai mafiosi di tutte le categorie di continuare
a insozzare il nostro paese.

NON COMPRIAMO I GIORNALI!

MANDIAMO E-MAIL ALLE REDAZIONI DEI NOSTRI QUOTIDIANI.

INVIIAMO PROTESTE ALLE REDAZIONI,ACCUSANDOLI DI OMISSIONI DI NOTIZIE
E OCCULTAMENTO DELLA VERITA'AI DANNI DELLA COLLETTIVITA'!!!

Mandiamo loro dei copia-incolla delle notizie che loro,PUNTUALMENTE
non danno.

Noi alimentiamo tutto....noi possiamo fermare tutto!!

...senza fare niente e per giunta RISPARMIANDO!!!!

Antonio Ciardi 18.06.06 17:40| 
 |
Rispondi al commento

APPELLO A BEPPE!

Qualche tempo fà, parlando con una mia amica ho detto: "Ma guarda, sembra che chiunque governi non cambi mai nulla. Ci sono delle cose che rimangono sempre uguali!" La mia amica, che la sà molto più lunga di me, mi risponde:"IN ITALIA ESISTONO GRANDI POTERI OCCULTI TRASVERSALI!" BEPPE che dici sarebbe il caso di parlarne o sarà un argomento troppo pericoloso? Certo se la mia amica avesse ragione si spiegherebbero tante cose!

Rocchetti Patrizia Annita 18.06.06 17:37| 
 |
Rispondi al commento

R E F E R E N D U M VOTATE NO , la matematica ci aiuta, siccome i cogl..ni sono il doppio delle teste di c..zo (proporzione 2 a 1) il NO dovrebbe stravincere, detta questa cogl..nata essendo questo voto una appuntamento molto serio valutate con serenita' e possibilmente votate NO.-

natali ruggero 18.06.06 17:34| 
 |
Rispondi al commento

il popolo francese tempo fa usò la ghigliottina...
sarebbe mica male ripristinare quell'evento una bella pulitina zac zac zac e poi si vedrà.

Pietro Zannelli 18.06.06 17:30| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Guarda guarda, cosa stà succedendo...

Adesso ho capito il significato della canzone di Tiziano Ferro!

Forse sapeva in anticipo quello che stava per accadere?

E ci voleva confortare con l'ultimo brano: STOP DIMENTICA!!!

Ci toccherà dimenticare anche questa?
Dobbiamo essere controllati su tutto?
Ci metteranno anche delle telecamere in casa?
Alla prossima, cosa si dovranno inventare?
Spero che non ce lo dicano... Dopo la PUBBLICITà!!!

Grande Beppe!!!
ALLA PROSSIMA...

Mario Ragona 18.06.06 17:30| 
 |
Rispondi al commento

Siamo controllati, qualche anno fa non si parlava di intercettazioni come accade adesso, probabilmente le procedure per poter effettuare tali intercettazioni sono state semplificate (eppure io le ricordavo piuttosto rigorose), ma la nostra libertà è in pericolo, la sicurezza non vale la libertà, se la sicurezza rappresenta la protezione da una violazione di un atto ingiusto nei miei confronti , credo che togliermi la libertà di avere una privacy sia di per sé un atto ingiusto...

Paolo Ares Morelli 18.06.06 17:25| 
 |
Rispondi al commento

Sino a qualche minuto fa pensavo di essermi liberato della gabella telecom per il telefono di casa; si faceva una linea dati Adsl, si disdiceva la linea voce; e si telefonava con li provider dell'adsl tramite Voip. Ora Telecom è riuscita a rientrare anche su questo grazie all'autorità per le garanzie nelle comunicazioni con la delibera n. 34/06/CONS.

Ma come si fa

Stefano Mondi 18.06.06 17:25| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe capisco le tue preoccupazioni riguardo la violazione della privacy, ma a me personalmente non frega proprio niente, visto che non ho paura a farmi spiare, mi ritengo una persona limpida in ogni istante della mia vita,
anche se il fatto che la telecom indebitata com'è possa tenere in scacco politici è una cosa verosimile e pericolosa.

Giovanni Paolo Delle Cave 18.06.06 17:17| 
 |
Rispondi al commento


*******

E', un'ignomia, quella di Kossiga
che difende a spada tratta il lurido
principe del pisello che dice:
I Sardi, sono tutti deficenti e puzzano
tutti come le capre.
Bravo, Francesco Kossiga, veramente
meritevole di elogi.
Per caso la storia delle pecore
in parlamento era vero.
Vedi amico di Bruxelles, non parlo,io,
a vanvera.
Perchè io amo la Sardegna e i Sardi, come tutte
le persone che hanno il coraggio di essere se stessi. Ma, non i traditori.

Bon!

Gianni Proiettu Caru 18.06.06 17:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

voglio votare SI al referendum ma solo per diminuire il numero dei parlamentari;
si puo' fare?

se invece mi fregano e con il mio SI cambiano altri 55 articoli è sufficiente una querela per falsa informazione dei tg?

vanni giorgi 18.06.06 17:07| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Beppe,questo paese è un vergogna,qualsiasi sia il governo che ci rompe i maroni.
Non sò come ne verremo fuori.
Dove ti giri trovi uno scandalo.


Ma è mai possibile che l'umanità debba essere sottoposta a controlli quotidiani i quali violano le piu semplici regole sulla privacy e tanto per cambiare questi controlli partono da una delle societa di maggior rilievo.....Non ho parole per descrivere lo schifo in cui viviamo ma qualcuno deve fare qualcosa altrimenti si va in rovina.....beh tanto per cominciare cm è scritto nel post si dovrebbe mettere sotto inchiesta tronchetti il quale di certo è coinvolto in questi controlli dell umanita residente in italia...Non credo che tutti voi siate daccordo con questi controlli perche tutti abbiamo diritto ad alcuni spazi personali nei quali nessuno deve venire a mettere il naso......
Beh io dico no ai controlli e sono dell opinione che se le autorita pubbiliche non prenderanno iniziativa beh dobbiamo fare qualcosa noi che siamo il popolo e non vogliamo essere controllati da nessuno.....

by nea

Carmine Pellegrino 18.06.06 16:57| 
 |
Rispondi al commento

“L’infiltrato”

AUGH! a tutta la tribù,

Stessi nomi,
stesse facce,
stesse voglie,

ma con vesti diverse.

Arriverà il momento in cui il cameriere vi porterà il conto.........fino ad allora, oltre ad incacchiarmi, non mi risparmierò “......una risate capace di rimbombare come un tuono”.

Buon pomeriggio a tutti.

Claudio Castellani 18.06.06 16:56| 
 |
Rispondi al commento

mi tuffo nel mio libro, buona domenica

manuela bellandi 18.06.06 16:38
***

Si vado anche io ciao Manuela. Baci

francesco folchi Commentatore in marcia al V2day 18.06.06 16:50| 
 |
Rispondi al commento

NON HO PAROLE...............STOP

SPERANZA PONTINO 18.06.06 16:48| 
 |
Rispondi al commento

CERCASI DISPERATAMENTE SOSTENITORI PER IL SI
http://andryyy.ilcannocchiale.it

Antonio Piras 18.06.06 16:46| 
 |
Rispondi al commento

Ciao a tutti buonpomeriggio.

francesco folchi Commentatore in marcia al V2day 18.06.06 16:41| 
 |
Rispondi al commento

"VOTA SI E AVRAI 175 PARLAMENTARI IN MENO!"

E' questo lo specchietto per le allodole, il verme per acchiappare merli (e sappiamo quanto a destra i merli abbondino) agitato in questi giorni dal comitato per il SI al referendum: la riduzione del numero, e quindi del costo, dei parlamentari.
Ritengono lo slogan il loro asso nella manica, tanto da averlo scritto sul logo.
Anche gli spot che in questi giorni passano sulle reti Mediaset insistono solo su quello.

Nessuno però dice che in caso di vittoria del SI la riduzione andrà in vigore solo dal 2016, mentre se vincesse il NO nessuno impedirebbe, in un futuro, auspicabile, tavolo comune per le riforme da fare durante la legislatura, di rendere la misura operativa da subito.
Inoltre se da un lato si riduce il numero dei parlamentari, dall' altro al Senato si aggiungono (vedi art. 57 della pseudoriforma) i 40 rappresentanti delle Regioni e dei Consigli delle autonomie locali. I quali non avranno diritto di voto, ma certamente avranno una adeguata indennità economica!. In più alla Camera si aggiungeranno i 3 Deputati a vita. Quindi gli "stipendi" risparmiati sono solo il 13% (132 sugli attuali 945 deputati).
Se la riduzione del numero dei Parlamentari fosse stato il vero scopo della riforma sarebbe bastato modificare i soli articoli 56 e 57. Sarebbe stata una modifica bipartisan e ci saremmo potuti evitare anche il referendum (con quel che costa!).

Eppoi il problema non è il numero degli onorevoli, ma i loro privilegi. Che, concordo, sono troppi.
Ma se i parlamentari della CDL volevano dare il buon esempio, volevan dimostrare di essere diversi, potevan sempre rinunciare volontariamente a tutti i loro privilegi. Non v' era alcun bisogno di stravolgere la costituzione.

g.

gianni guelfi 18.06.06 16:36| 
 |
Rispondi al commento

"E’ come se Totò Riina scoprisse dei mafiosi nella sua organizzazione interna ed avviasse un’inchiesta"

Infatti, al pari, l'inchiesta interna sembra un regolamento dei conti con ricerca di capro espiatorio.

Maria Adele Del Vecchio 18.06.06 16:34| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ernesto scontento 18.06.06 16:11 | Rispondi al commento |

Ricordo che non ne azzecco una......è morto poi?

Paolo Tambarlotto 18.06.06 16:34| 
 |
Rispondi al commento

Beh.... Che ci sorvegliassero era una cosa certa.
Non è possibile pensare che si svolga tutto in rete, con la rete e non pensare che poi la rete non trattenga qualcosa. La cosa che più mi incuriosisce è cosa se ne faccano di tutti i dati raccolti e che tipo di dati raccolgano, in senso generale facendo distinzioni di in grandi categorie. So per certo che alcuni organi di "vigilanza" contribuiscono alla sorveglianza di alcuni sindacalisti, ma bisogna anche interrogarsi a che scopo sorveglino, in un certo senso c'è anche chi è pagato per sorvegliare e cercare di capire e prevenire.

Matteo Nuvolari 18.06.06 16:32| 
 |
Rispondi al commento

Gianni Proietti Cara ha ragione:

GIORNALISTI INFINGARDI E MENZOGNERI.
LECCHINI DA STRAPAZZO!!!

Ciao Gianni quoto il tuo post.

francesco folchi Commentatore in marcia al V2day 18.06.06 16:28| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Esimio Firbo, delucida ai lettori il resto della tua riforma.
Per il federalismo, si è tutti daccordo, ci vuole e si farà, ma INSIEME.
Ma sul resto?
Delucidaci tu sulle meraviglie del premierato "forte", sulle due nuove (s)Camere... Firbo, facci sapere please..avanti racconta tu che a me vien da piangere.

francesco folchi Commentatore in marcia al V2day 18.06.06 16:26| 
 |
Rispondi al commento

LEGIONARI AZZURRI & co.
tornate nelle luride FOGNE da cui siete venuti.
E sciaquatevi la bocca quando parlate di Beppe Grillo:
ce ne vorrebbero 10 MILIONI di persone come lui in Italia.
Voi siete complici e vittime consensienti dello schifo che ci circonda, ma nessuna persona onesta e civile merita tutto questo.
Nessuna.
Io, come Beppe e come tanti tanti altri, voglio un paese pulito in cui vivere, che si faccia conoscere nel mondo per la sua bellezza, per la ricchezza della sua gente, NON per la viltà e la meschinità dei Vostri amici, per la Vostra arretratezza culturale e morale, per la Vostra ipocrisia dilagante.
Se siete così numerosi e così feroci è solo perchè avete PAURA, una fottuta paura di quello che sta succedendo grazie a persone come Beppe Grillo.
GRAZIE BEPPE.
Grazie di spiegarci tante cose.
Grazie di farci partecipi.
Grazie di renderci consapevoli.
Grazie di farci indignare.
Grazie di insultarci, quando lo meritiamo.
Grazie di farci intristire.
Grazie di farci incazzare.
Grazie di farci ridere.
Grazie di farci SORRIDERE.
Grazie di sparare delle boiate pazzesche, a volte.
Grazie di non lasciare che continuino a mettercelo nel culo.
Grazie di insegnarci come metterlo nel culo a loro.
Grazie per la tua satira, per la tua comicità.
Grazie per NON essere solo un comico.
Grazie per continuare a rischiare.
Grazie anche di sbagliare con noi.
Grazie soprattutto di continuare a tentare di cambiare, di cambiarci un pò.
Grazie Beppe

Claudio Amici Commentatore in marcia al V2day 18.06.06 16:25| 
 |
Rispondi al commento

in italia il crimine è l'unica cosa che paga...niente COCOCO niente cassa integrati..volete mettere? conviene a tutti...per quelli che ancora tirano in ballo Lapo...dai poverino si è disintossicato...o almeno dalla cocaina...dalla minchia si vedrà...che skifo dopo qualche mese di villeggiatura a New York è tornato come se niente fosse e son tutti contenti...

Lorenzo Chiti 18.06.06 16:25| 
 |
Rispondi al commento

COGLIONI!COGLIONI!VENITE A LEGERE E COMMENTARE COGLIONI D'ITALIA
IO SONO UN COGLIONE FIERO
@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@ò
non perdete tempo il referendum è più importante di quanto si pensi è un insulto all'intelligenza dei cittadini italiani
IIMMMPPPOOORRRTTTAAANNNTTTEEE
!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
CORAGGIO
CORAGGIO
REFERENDUM 25 e 26 giugno no alla demolizione definitiva della democrazia!!!NOOOOOOOOOO
VOGLIONO AMMAZZARE DEFINITIVAMENTE IL NOSTRO PAESE
VIENI A VISIONARE E COMMENTARE IL PERCHè
per chi vuole partecipare i modo vero e sincero
ad uno scambio libero di idee e opinioni
la guerra dei poveri la dovete vincere voi
vieni a votare
commenti espressioni idee cpricci desideri
questo blog è per voi coraggio liberiamo l'informazione

al zarqawi una vittoria democratica o mediatica?
iraq la guerra del petrolio e la strage nascosta
il signoraggioe la guerra dei poveri
i retroscena della guerra dei balcani
le dichiarazioni dell'ultimo superstite delle torri gemelle
AREA 51
CASO MOGGI e le dichiarazioni di berlusconi
BERLUSCONI e l'art.21 della costituzione
Quanto ci costano i parlamentari?
La sola camera dei deputati costa al cittadino Euro 2.215,00 al MINUTO !!
BASTA votare i pregiudicati
BASTA pagare lo stipendio a dei ladri
vota ai sondaggi
chi odi di più nel mondo della tv?
dove ha preso i soldi berlusconi?
dove vorresti la juve per la prossima stagione?
questo e tanto altro sul blog
La guerra dei poveri il blog della libera e coraggiosa informazione
http://handly.bloggers.it

andrea liga 18.06.06 16:25| 
 |
Rispondi al commento

Conoscete l'Oresund? La sfida corre sul ponte.
http://magazine.enel.it/emporion/arretrati/20-2002/bezzi.htm

Che misero paesucolo che siamo, incapace di lanciare sfide al futuro.
Come diceva il froc...ehmmm...il poeta?
Italia, affonda nel tuo bel mare.

Mario Belli 18.06.06 16:22| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Scusa ma non si può non parlare dello scandalo su Vittorio emanuele ed affini!!

La dichiarazione di alcuni politici oggi sui giornali sono state scandalose,Proietti,un nostro dipendente in parlamento,ha affermato che fare raccomandare è giusto,raccomandare e fare quello che è stato fatto non è reato...


Bravi...
Bravi...

è COSì CHE SI COSTRUISCE UNA SOCIETà MERITOCRATICA!!!

Davide Secchi 18.06.06 16:22| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Per documentarsi sul referendum, in modo da dare la propria opinione per convinzione e non per convenzione..


http://www.governo.it/Riforme_Istituzionali/studi.html

Stefano Firbo 18.06.06 16:22| 
 |
Rispondi al commento

x Ivana Iorio


Ciao Ivana.
Vorrei capire, puoi aiutarmi?

Cos'è che ti affascina tanto in questa riforma costituzionale? Potresti argomentare un pò la tua propensione al "Si'"?

Annamaria Farina 18.06.06 16:21| 
 |
Rispondi al commento

Si vota sì

Stefano Firbo
***

No vota no!!

francesco folchi Commentatore in marcia al V2day 18.06.06 16:19| 
 |
Rispondi al commento

O.T.
Da Ivano iorio

F. Folchi..e se vince il si ?
cosa fate : abbassate le ali e fate un suicidio di massa ?

vota SSSSSSSSIIIIIIIIIIIIIIIIIIII
******

NO!!

francesco folchi Commentatore in marcia al V2day 18.06.06 16:18| 
 |
Rispondi al commento

Si vota sì

Stefano Firbo 18.06.06 16:17| 
 |
Rispondi al commento

F. Folchi..e se vince il si ?
cosa fate : abbassate le ali e fate un suicidio di massa ?

vota SSSSSSSSIIIIIIIIIIIIIIIIIIII

ivana iorio 18.06.06 16:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il 25-26 giugno gli italiani

voteranno e faranno votare no! no! no! no!

francesco folchi Commentatore in marcia al V2day 18.06.06 16:15| 
 |
Rispondi al commento

***I

Io non voglio sapere dell'ulcera
duodenale del salumiere...
e delle vecchie figlie di marie...
e fognature dentro i cessi...
no non voglio sapere....

GIORNALISTI!

Lecchini e fottuti, scribacchini del nulla.
Non avete il benchè minimo di dignità.
Siete la rovina dell'evoluzione del conoscere.
Striscianti come i vermi, pronti sempre
a difendere i "potenti fottuti" come invece
tampinate il povero diavolo creando il "mostro".
Mortacci vostra ancora, come quello che ho sentito dire oggi che quell'individuo, tal principe dell'"uccello", che è inquisito semplicemente per storie di sesso.
Bastardi!!!
E l'acqua e zucchero spacciata per medicinali per il terzo mondo? E le ragazzine plagiate drogate quindi fottute? "Ordinate" anche durante
un un convegno, iniziativa a favore dei minorenni sottomessi sessualmente.
Il gioco d'azzardo truccato... e quante ne verranno fuori.
Come moggi.Tutti a difendere il piattuccio di lenticchie pur di coglionare il popolo bue.
VERGOGNATEVI. MISERABILI, SCIACQUINI,MERDAIOLI, MISTIFICATORI, INSULSI ED IO AGGIUNGO PURE:
C O R N U T I !
CHE DIO VI MALEDICA PER SEMPRE.
INDEGNI!


*

Gianni Proietti 18.06.06 16:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

CERTO CHE E' UN BEL TRIO.. COSSIGA, SCALFARO, CIAMPI..TUTTI POVERETTI ALLA FACCIA DEGLI ITALIANI e che vogliono ancora fare il bene dell'italia..consigliandoci apoliticamente di votare NO

ma nipoti non ne hanno ?

ivana iorio 18.06.06 16:11| 
 |
Rispondi al commento

Ernesto Guevara? Chi? Quello che liberò Cuba dalle cattive mani di Batista per consegnarla nelle peggiori mani di Castro? Andiamo bene!!!

@Paolo Tambarlotto 18.06.06 13:27

Si lui perchè cosa c'è che non ti va?

ernesto scontento 18.06.06 16:11| 
 |
Rispondi al commento

credo che votero SI!. Perchè ho letto il manifesto per il NO firmato da 200 professoroni di diritto e costituzionalisti ed ho capito quanto sia conservatrice e reazionaria la sinistra di oggi. Voto sì perchè le più importanti nazioni democratiche occidentali hanno una costituzione federale e quindi il federalismo non è una cosa impossibile. Voto sì perchè è meglio proporre che ci sarà una forte diminuzione dei nostri "dipendenti", piuttosto che mantenere tutto come prima. Dico Sì perchè ormai l'italia è matura per il federalismo.

Stefano Firbo 18.06.06 16:10| 
 |
Rispondi al commento

O.T.
IN RISPOSTA AD IVANO IORIO:

Chi si lamenta sei sempre tu con i tuoi chilometrici copia incolla.
La negativa della truppa sei tu Ivano.
Pertanto inizia a vedere un po rosa che coloro che volevano la dittaturta li abbiamo mandati
A CASA!!!!
Sei libero adesso Ivano. So che ci si deve abituare alla libertà, ma un passo alla volta ci riuscirai anche tu.
Ciao Ivano, gustati la libertà che puoi iniziare a comprenderne il significato.

Ivano;
Il 25 - 26 giugno vota e fai votare NO!!!!

francesco folchi Commentatore in marcia al V2day 18.06.06 16:09| 
 |
Rispondi al commento


IMPORTANTE SVOLTA SULLA MORTE DI FEDERICO ALDROVANDI. STOP

Una supertestimone ha visto il pestaggio dalla propria finestra. STOP

Ha raccontato i fatti in incidente probatorio. STOP

Quattro agenti hanno pestato e ucciso Federico. STOP

Una era seduta sui piedi, uno sulle cosce, uno sul torace e l'altro rompeva due manganelli sul corpo e sulla testa della vittima. STOP

Non si sono fermati nemmeno quando Federico era esanime, ma solo per le finestre che si stavano illuminando. STOP

La famiglia e la città di FERRARA esigono verità e giustizia. STOP

I quattro agenti sono ancora nei ranghi, temporaneamente sospesi perchè indagati. STOP

Lobbies politiche e istituzionali stanno cercando di insabbiare le indagini. STOP

http://www.kataweb.it/articolo/1591741 STOP

JdQ

Jacopo della Quercia 18.06.06 16:07| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

(il cielo sopra berlinotti)

durante il primo tempo di italia usa, totti subito dopo avere subito un fallo ha mimato un cartellino; vuoi in labiale, vuoi in perfetto (!) inglese: "red is NOW!" disse all'arbitro.
e infatti... il telefonino dell' arbitro doveva essere fuori campo moggi, per non dire fuori campo iva! :D

adesso qualcuno insinua che 'la rete' juve possa condizionare il risultato di italia cecoslovacchia. speriamo solo che non ci costi mezzo punto di pil e un darsi a lippica definitivo


(gege' metti in moto va')

edmond :))))

edmond dantes 18.06.06 16:07| 
 |
Rispondi al commento

Il 25-26 giugno gli italiani

voteranno e faranno votare no! no! no! no!

francesco folchi 18.06.06 15:56 |

so, so, so,...finira' cosi... pero' ...NON VOGLIO DA QUEL GIORNO SENTIRE PIU' PIAGNISTEI CONTRO IL GOVERNO E LA SUA POLITICA .

ORMAI AVETE PRESO TUTTO : COME FARETE A LAMENTARVI ?

IVANA IORIO 18.06.06 16:03| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

AL REFERENDUM DEL 25 - 26 GIUGNO

VOTA E FAI VOTARE NO NO NO NO NO!!!

UN GIUSTO VOTO CONTRO UNA CONTRORIFORMA SBAGLIATA CHE PIACE SOLO A QUATTRO LEGHISTI, E A QUATTRO CIALTRONI DELLA P2.

IVANA, BORRELLI VE MANNA IN "B"!!

AL REFERENDUM VE MANNEREMO IN "B"!!

TERZA QUINTA SCONFITTA IN CINQUE ANNI.

NUN SETE CAPACI, METTITELO IN TESTA IVANO!!

francesco folchi Commentatore in marcia al V2day 18.06.06 16:02| 
 |
Rispondi al commento

OSCAV LUIGI SCALFAVO, ricordatevi di lui quando sarete davanti all'urna.

W Maria!!!

Mario Belli 18.06.06 16:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

osceno.stop

federico panciroli 18.06.06 15:59| 
 |
Rispondi al commento

io voglio affef
io voglio affef
io voglio affef
io voglio affef
io voglio affef
io voglio affef
io voglio affef
STOP!


piero lestingi 18.06.06 15:58| 
 |
Rispondi al commento

Ecco un'altra schifezza italiana...
Ho notato che in italia si segue sempre un filo logico:
C'è il periodo dei genitori che uccidono i figli, il periodo della cocaina, il periodo degli incidenti mortali, il periodo... bè, per farla breve, c'è un periodo per tutto.

Ora per fortuna è il periodo degli scandali! é da un pezzo che all'improvviso se ne frana un intero ammasso di insospettabili o presunti tali...
Speriamo che la moda non cambi di nuovo, e che piano piano stavolta ne caschi tutta la montagna.

Andrea Bianchi 18.06.06 15:58| 
 |
Rispondi al commento

Roma - Per favore, niente numeri. I contorni della maxi stangata in due puntate sono ormai noti, eppure il premier Romano Prodi insiste nel voler nascondere la mano, celare all’opinione pubblica la reale entità della manovra. Sommando il “correttivo” di luglio alla finanziaria vera e propria del prossimo autunno, lo Stato punta a recuperare 45 milioni di euro entro il 2006, per risanare i conti pubblici e rilanciare l’economia. Meglio del Professore aveva fatto soltanto Giuliano Amato, nel ’92. Prodi non smentisce, anzi: parla di cifre che «potrebbero essere vere, più che verosimili», aggiungendo che la situazione dei conti è «decisamente grave». Eppure niente cifre, nessuna ammissione concreta, nessun numero nero su bianco. Perchè tanto mistero? Perchè questa riservatezza dopo aver sollevato il clamore del presunto “buco nei conti” sin dal primissimo giorno dell’incarico di Governo? Di sicuro c’è che all’esecutivo targato Unione mantenere l’opinione pubblica lontana dalle sue “vergogne” conviene. Per esempio lontana dall’occupazione di poltrone, da quelle più prestigiose, come i tre incarichi istituzionali del Quirinale, di Montecitorio e di palazzo Madama, a quelle politicamente più remunerative, come i 25 ministeri e i 77 scranni tra viceministeri e sottosegretaiati. In totale 102 poltrone, le 102 poltrone dei record, appunto.
Meglio parlare d’altro, per Prodi e compagni. Meglio parlare ad oltranza di conti pubblici e deficit, mantenere alta l’attenzione con la retorica del “paese in crisi”, aggiungendo quando serve un “ovviamente non per colpa nostra. Meglio parlare d’altro, insomma. Soprattutto se la lottizzazzione rossa è tutt’altro che finita. L’occupazione delle poltrone infatti prosegue, questa volta uscendo dai quartieri romani di palazzo Chigi e dei ministeri. A disposizione di una maggioranza tanto attenta a completare il suo spoil sistem, ci sono ancora più di 4500 tra enti e società con una quota di partecipazione azionaria del Tesoro. Tra questi, per

IVANA IORIO 18.06.06 15:56| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il Parlamento non li ha cambiati. L’auto blu non gli ha montato la testa. Ieri pomeriggio, gli onorevoli Francesco Caruso e Daniele Farina hanno sfilato a Milano, insieme ai centri sociali di tutto il Paese per chiedere la liberazione dei 25 disobbedienti che lo scorso 11 marzo hanno distrutto corso Buenos Aires. «Liberate gli antifascisti». Mascherati da slogan di “libertà”, i disobbedienti mostrano a tutto il Paese l’ala radicale del Governo e prendono d’assedio il carcere di San Vittore. Sfilano i carri dei centri sociali, sventolano le bandiere della Palestina ed echeggiano in lontananza i canti dei partigiani. «Oggi siamo in piazza per chiedere l’immediata scarcerazione dei venticinque antifascisti - urlano con i megafoni alla testa del corteo - detenuti da tre mesi in regime di carcerazione preventiva». Sotto gli occhi attoniti dei turisti e degli stessi milanesi, gli antagonisti di tutto il Paese si sono dati appuntamento ieri pomeriggio in piazza Duomo. In testa le mamme dei disobbedienti arrestati a marzo. «Ridate la libertà ai nostri figli e alle nostre figlie», urlano indossando magliette bianche con la scritta rossa «Liberi di vivere». «Vogliamo fare una manifestazione pacifica», spiega Umberto Cappuccio, pensionato di Reggio Emilia con due figli in carcere per gli scontri dell’11 marzo. Queste le premesse. Poi ................................................................... Due ragazzini che volantinano. Avranno poco più di quattordici anni. Lui: «Ma perché siamo qui?». Lei: «Al collettivo dicevano che dobbiamo lottare contro il 41 bis». Lui, ancora: «E cosa sarebbe?». E lei: «Bhè, tipo quella legge che ti sbatte dentro perché sei compagno». Ecco il corsus honorum dei comunisti: al liceo vieni indottrinato, all’università sfasci le vetrine e attenti allo «Stato fascista» e, quando sei adulto, ti accolgono in Parlamento o tra le fitte schiere dell’intellighenzia rossa.

IVANA IORIO 18.06.06 15:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ancora ha voglia di sparare il bandito:

(rivolgendosi ai francesi che vogliono fargli abbattare alcuni lavori abusivi alla sua villa)

VE: se vengono gli sparo addosso
Bonazza: ancora problemi
VE: una lunga scarica di mitra e li facciamo fuori

i testi completi qui:

http://213.215.144.81/public_html/esclusivo.html

Dottor Hamer 18.06.06 15:55| 
 |
Rispondi al commento

Su Google è visibile l'incontro di Grillo con Prodi!

Daniele Coccia 18.06.06 15:54| 
 |
Rispondi al commento

E' una vergogna!

Bimba Goich 18.06.06 15:53| 
 |
Rispondi al commento

Una paio di giorni fa il mio televisore ha smesso di funzionare. Finchè non so se è meglio il digitale terrestre o aspettare per la tv internet mi sa che non ne comprerò un'altra e studierò per gli esami(oltre che ovviamente aggiornarmi su questo sito).

Gabriele Belperio 18.06.06 15:51| 
 |
Rispondi al commento

Bertinotti si defila, Luxuria sfila. In poche parole è questo l’esito della giornata del Gay Pride svoltosi ieri a Torino. Lui, Fausto Bertinotti Presidente della Camera era senz’altro l’ospite più atteso ma ha scelto di passare il suo sabato altrove, comunque lontano dalla Mole in rosa e dai girotondi degli omo-orgogliosi. Come dire che nonostante la sua nuova veste istituzionale, anche questa volta il subcomandante Fausto ha lanciato il sasso e tirato indietro la mano, visto che solo due giorni fa aveva firmato l’appello «Esserci è diverso, e io ci sarò», creato per sostenere «il più importante appuntamento della comunità gay lesbica bisessuale e transessuale».
Al corteo c’era invece (e non poteva essere altrimenti), Vladimiro Guadagno, in arte Vladimir Luxuria, che ha sfilato più orgoglioso degli altri, vuoi per il suo bel camicione rosa confetto accompagnato da lunghi orecchini pendenti, vuoi soprattutto per il recente incarico di parlamentare conquistato con Rifondazione comunista.
Un ministro della Repubblica governata da Romano Prodi non poteva però mancare al Torino Pride. La prima a “buttarsi” in questa irrinunciabile esperienza, e a ingrossare le fila ieri alla marcia sotto la Mole, tra paffuti angioletti rosa shocking, finte suore coi baffi alla Umberto I e orsetti di ogni stazza e provenienza, è stata Barbara Pollastrini, alla guida delle Pari Opportunità.
Ovvio che la sciura Pollastrini, nata a Darfo Boario Terme, (Bs) e coordinatrice delle democratiche di sinistra, non potesse evitare di seguire le orme dei suoi colleghi dell’esecutivo del Professore. E anche lei dunque, ha fatto la sua bella esternazione, anzi l’ha messo nero su bianco in una lettera inviata l’altro ieri agli organizzatori del gay pride dove scrive che «sto pensando ad una legislazione umana e saggia per le unioni di fatto, omosessuali e non, cosa che sta a cuore a voi e a molti di noi...». Dopo poche ore Prodi fa stoppare la Pollastrini dal suo portavoce, Silvio Sircana, che preci

IVANA IORIO 18.06.06 15:51| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Stiamo assistendo, come è stato logico pensare, alle lotte interne che travagliano i vari componenti del governo, eletti dal “popolo sovrano” che non ha capito o non ha saputo capire cosa sarebbe avvenuto una volta che questi parlamentari avessero raggiunto il potere.
Chi è stato di sinistra, di quella vera, fatta di diritti e di doveri, come ci ha degnamente dimostrato Guido Rossa, non poteva e non può conciliare il diavolo con l’acquasanta.
Questi “balletti” per avere questa o quella poltrona dei vari ministeri fanno trasparire che non c’è un orizzonte comune determinato, se non interessi di parte.
D’altro canto, come ho detto, era logico e facile prevederlo.
Come si può conciliare la tesi di un Di Pietro che grida “Legalità! Legalità! Legalità!” con quella di un Caruso che sostiene la “disobbedienza civile”, ovvero un Mastella pseudo-cattolico che dovrebbe apprezzare e sostenere la famiglia naturale, secondo il nostro cristianesimo, con quella di altri, come Rifondazione comunista, che inneggiano alle unioni anche fra omosessuali, andando ovviamente contronatura? Qual è la logica di un Prodi che lamenta “buchi finanziari”, predicando rigore, quando il suo comportamento è stato quello di aumentare i ministri e i sottosegretari (102, come non mai!), con relativa corte burocratica? Questa è la prefazione di un dramma politico che, speriamo, non veda la sintesi a carico del popolo, che sta facendo i conti oltreché con la propria coscienza anche con il “senno di poi”...

------------------------------------------------
Poichè il nuovo governo nell'intento di farsi promotore della felicità in Italia, come promesso da Prodi in campagna elettorale, sta definendo le strutture delle cosiddette "stanze del buco", in modo che i tossicodipendenti abbiano la loro sniffata quotidiana senza assillo, vorremmo sapere se analoghe strutture saranno predisposte anche a Montecitorio e a Palazzo Madama, nel caso ci fossero cocainomani

IVANA IORIO 18.06.06 15:49| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Oggi a "prima pagina", programma di Rai radio3 abbiamo assistito alla solita esibizione della solita vergognosa ipocrisia e doppiopesismo. Questa settimana la rassegna era affidato ad un tale "Daniele Protti", direttore della rivista l’Europeo. Alla telefonata di un ascoltatore sulle recenti dichiarazioni di Bossi, giù a dipingere la Lega come il grande pericolo per la democrazia in Italia, agitando lo spauracchio delle "camicie verdi", di Borghezio, ecc. Al giornalista non è parso vero. Ha rincarato la dose, asserendo che il "pericolo Lega" è ampiamente sottovalutato nel nostro paese. Una sceneggiata ipocrita e pretestuosa. Negli ultimi mesi mai una violenza è venuta dai leghisti.
Viceversa la Lega ha subito aggressioni, minacce, insulti, banchetti rovesciati, sedi sfasciate, manifesti strappati. Borghezio è stato selvaggiamente picchiato in treno dalle bande di "democratici" rossi. A Milano la sede del gruppo consiliare della Lega Nord è stato okkupato da quelli del Leoncavallo, il cui leader (Daniele Farina) siede ora sugli scranni di Montecitorio in qualità di vicepresidente della Commissione Giustizia della Camera. Lo stesso Farina rivendica il diritto di okkupare , cioè rubare case e fabbriche a vantaggio proprio e della propria parte politica.
In molte città d'Italia esistono centri sociali e organizzazioni noglobal (con tanto di Radio e siti Web) che apertamente dichiarano la legittimità di manifestazioni violente, e sistematicamente cercano di impedire il diritto di parola e manifestazione a gente che non la pensa come loro (ritenuti "fascisti" o "razzisti"). A Bologna due mesi fa le piazze sono state negate ad una forza politica che era candidata alle elezioni. Guarda caso quel giorno tutte le piazze di Bologna erano assegnate a Rifondazione Comunista. Caruso, che sbandiera il diritto di svaligiare i supermercati, sta anche lui in parlamento eletto nelle file dell' Unione. E poi, compagno Daniele Protti, sarebbe la Lega il pericolo per la democrazia?

IVANA IORIO 18.06.06 15:48| 
 |