Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Dritto e sicuro batte il siluro...


sottomarino_italiano.jpg

Mentre a Torino sono sfilati gli omosessuali è arrivata da AN la risposta che ci si attendeva. Forte, chiara e fascista. Maschile, italiana e romana. Da nostalgici delle faccette nere. La voce virile del portavoce di Fini, Salvatore Sottile, che rimbomba nelle intercettazioni richiama quella del Duce. Di lui che si intratteneva velocemente nel pomeriggio con ragazze del popolo. Di lui che lo faceva direttamente sulla scrivania della sala del Mappamondo di Palazzo Venezia. Di lui che salutava romanamente dopo il rapporto. Che rimpianti.
Il portavoce di Fini valutava il talento artistico di future vallette e presentatrici della Rai alla Farnesina, al palazzo del ministero degli Esteri. Mentre Fini prendeva il tè con la Rice, lui procedeva ad esami ginecologici. Fini ignaro, non si è mai portato a casa nulla. E questo è l’unico vero motivo di possibili futuri attriti tra i due.
Sottile è un benefattore. Anche grazie a lui gli italiani hanno ammirato culi e tette tutte le sere. Se ad influenzare le decisioni della Rai fosse stato un altro partito, meno attento alla f..a, cosa sarebbe successo? Se i gusti sessuali di An fossero stati più alternativi, gli italiani si sarebbero sciroppati piselli e viados.
Grazie An. Un ringraziamento che voglio estendere, anche se so che mai sottoporrebbero alle loro voglie delle ingenue ragazze, a La Russa, a Landolfi, a Gasparri e a Storace. I campioni del c..o pride. Quello che ci rende italiani veri. Li vogliamo vedere sfilare. L’uomo, si sa, è cacciatore e, se è fascista, un po’ prevaricatore.Un suggerimento a Fini per portare avanti questa battaglia degli attributi: nomini prossimo portavoce Flavio Briatore, il fidanzato d’Italia.

18 Giu 2006, 19:04 | Scrivi | Commenti (1760) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

Commenti

 

Quando si è governati da magnacci e mignotte (velate o svelate)... non resta che capire se il popolo è la prostituta da sfruttare con inganno o violenza per trarne mediante l'espressione di un potere oppressivo (affatto utilizzato per il servizio a cui esso è demandato), l'ingiusto profitto.
Sono soliti sfoggiare capi eleganti i nostri parlamentari, benchè dovrebbero aver sentore, che la bella visione non riesca ad attenuare i miasmi putridi emanati dalle loro empie membra.
ps: i maiali cotti al forno posson sempre serbare una gustosa carne, denominata volgarmente porchetta; quando il popolo sarà maturo ed esigerà il rispetto che merita, o sarà debitamente affamato dall'impoverimento del loro iniquo arricchirsi, forse ci si sfamerà di quella carne.
W LA DEMOCRAZIA DELLA RES PUBBLICA

Mauro Bellaspica 30.09.06 16:57| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Beppe sono Daniela , ti scrivo da Cagliari, sfacciatamente mi permetto di darti del tu ...è colpa delle mie visite quasi quotidiane al tuo blog, mi perdonerai! Il mio argomento è sicuramente poco interessante, del resto lo è il suo protagonista, ma voglio affidare a te il mio profondo disgusto per le parole del sig. Vittorio Emanuele di Savoia sul mio popolo. Non commento le sue espressioni rozze fatte di modi triviali e volgari, quanto stupidi luoghi comuni, del resto ne ha avuto un po' per tutti! Di tutta la faccenda mi offendono quelle parole; le scuse pronte di sua moglie; le differenze tra persone fatte ancora sul colore del sangue o sul peso del portafoglio e infine, ma non ultimo, il chiudere gli occhi con la tasca piena tutto italiano. Mi indispone inoltre, che al nome di questo "loquace" signore si accompagni la parola principe fatta di fiabe, di azzurro e nobiltà d'animo. Gioisco solo all'idea di mia nonna profondamente pentita di aver votato monarchia la prima volta che ha potuto esercitare il suo diritto al voto. Per fortuna o per sfortuna, la miseria umana non fa distinzioni, si accompagna anche al chi, con moneta sonante, si fregia del titolo di re di Sardegna. Come sempre al peggio non c'è mai fine .
Daniela

daniela littarru 06.07.06 17:51| 
 |
Rispondi al commento

Io credo che personaggi come Malgioglio dovrebbero essere allontanati dalle reti pubbliche dopo lo scandalo che lo vede coinvolto nelle vesti di ruffiano nella vicenda Sottile/Gregoraci.La RAI non puo’ essere sponsor anche se indirettamente di fenomeni di favoreggiamento della prostituzione.Perche’tra quelle che battono sulle statali e queste che vanno avanti a forza di culi e tette non c’e’ nessuna differenza tranne il fatto che queste ultime si "sentono signore"rispetto a quelle disgraziate.Voi siete la RAI non mediaset quindi cominciate un po’ a pulire l’ambiente da questa spazzatura che giorno dopo giorno ci sta sommergendo.Voi direte:"ma e’ un goccia nel mare del malcostume"Lo so’ma bisogna pur iniziare una volta.Quale migliore occasione per dare un segnale forte e deciso che la rete pubblica non favorira’ determinati tipi di comportamento. Lettera inviata alla RAI. Alberto De Sanctis
PS: ma quel integerrimo presidente di AN che non mi va neanche di nominare nelle sue interviste televisive non garantiva della assoluta integrita'del suo portavoce ? Bugiardo !!!!

Alberto De Sanctis 27.06.06 16:52| 
 |
Rispondi al commento

........................MA STI BASTARDI DE CRUCCHI................PREDICANO IL BENE E RAZZZOLANO ER MALE ????
COME SE FA' AD A AMMAZZA' QUER PORO ORSO... QUANDO I CONTADINI... DEL PARCO NAZIONALE D'ABBRUZZO, CE CONVIVONO BENE O MALE DA MINIMO 30 ANNI.
SENZA PARLA' DE QUEI FIGLI DI MADRE IGNOTA AUSTRIACA,,, CHE SE RITENGONO ECOLOGGGGGGISTI QUANNO JE PARE..... SOLO X LE COSTRUZIONI INVASIVE X L'AMBIENTE, POI INVECE SE LO SO' LITIGATO COI KRUKKI PER AMMAZZARLO.............. SPERIAMO CHE I RESPONSABILI LOCALI, MA SOPRATTUTTO NAZIONALI, SOFFRANO NELLO STESSO MODO NEI LORO ULTIMI GIORNI........... LORO ED I LORO FAMILIARI X 7 GENERAZIONI

ZAMPETTI RICCARDO 26.06.06 15:11| 
 |
Rispondi al commento

da aggiungere a "parlamento pulito"


Il Signor Berlusconi è stato condannato per falsa testimonianza a proposito della sua iscrizione alla Loggia P2 (reato prescritto da un'amnistia del 1989); che è stato condannato in prima istanza a due anni e nove mesi di reclusione per tangenti alla Guardia di Finanza, prima di beneficiare in una prescrizione in appello; che fu condannato a due anni e quattro mesi di prigione per finanziamento illegale di partito politico, prima di beneficiare di una prescrizione in appello e poi in cassazione; che fu condannato a un anno e quattro mesi di prigione per falso in bilancio prima di beneficiare di una prescrizione del reato in appello.


ripreso da digilander.libero.it


albani giulia 26.06.06 11:33| 
 |
Rispondi al commento

Forza un corno [manovre, mortadelle, papa, zappatori... serie Z (zeta)]

http://fuocoamare.blogspot.com/2006/06/forza-un-corno-ormai-ho-sforato.html

Gianpiero Romano 26.06.06 11:31| 
 |
Rispondi al commento

Egregio Signor Ricca,
Ho letto il suo articolo sul blog e mi viene di fare qualche riflessione.
Lei, come tante persone ancora comuniste, paracomuniste, ex comuniste, neocomuniste ecc, non avete sviluppato il senso della democrazia applicata a tutti, ovvero la applicate agli altri. Si indigna che Andreotti sia considerato una persona perbene nonostante, per lei sia mafioso. Ma le sue convinzioni non sono la verità, in democrazia, le allusioni sono meschinità. Per dire che una persona è disonesta ci vogliono le prove vere, non i sentito dire e altre storie varie. Mi ricordo di un signore che accusava Andreotti che diceva che lo aveva visto baciare un mafioso e questo era sicuro perché lo aveva visto e glielo aveva detto un amico mafioso che però purtroppo era morto.
Ora siamo seri, i delinquenti vanno messi in galera, ma ci vogliono le prove provate, non sono verità i “sentito dire”.
Perché la gente come lei non va ad intervistare il Signor Scalfaro Luigi Oscar. Le sentenze passate in giudicato dicono che tutti i Ministri dell’Interno della Repubblica Italiana prendevano circa 100 milioni di Lire al mese come extra a nero o se vuole la chiami tangente. Tutti tranne Scalfaro, tutti quelli prima e tutti quelli dopo. Scalfaro ha fatto il Ministro dell’Interno nel governo Craxi.
Viene da pensare, e sarebbe logico, che è molto strano ciò. Ma la democrazia è questa, non si possono usare due metri e due misure.
Un ultimo esempio di persone corrette è Antonio Di Pietro ai tempi di “mani pulite” a tutti i Segretari di Partito applicò il teorema “non poteva non sapere”.
Al Segretario dei comunisti Signor Occhetto non applicò questo teorema. Ha sempre affermato che seguì le tracce di una tangente (montedison) di un miliardo fino all’entrata di Botteghe oscure ma non capì che la prese. Forse doveva torchiare gli uscieri che normalmente sono quelli che contano più di tutti in un partito.
Dopo qualche anno ritroviamo quel signore eletto nel mugello nel partito dei

Roberto 26.06.06 11:10| 
 |
Rispondi al commento

NUOVO PENSIERO SOCIALE
//////////////////////////////////////////////////

Il falso principe favorisce la prostituzione e la truffa...
e gli danno una lussuosa villa a Roma per scontare la pena !!!
E a San Vittore ci sono ragazzi chiusi da tempo per una manifestazione forse dura, ma + onorevole del principe e sopratutto rivolta a difendere i propri ideali.

Andreotti condannato dai giudici ed etichettato come Provenzano oggi è senatore a vita.
Se qualche giornalista gli ricorda l'evento... viene picchiato e minacciato dalla scorta!!!

Il calcio è una vergogna di illegalità... non solo per i fatti noti... ma anche minori... per esempio squadre deboli come il Cosenza sono state volutamente radiate (x un giorno di ritardo nella consegna della fideussione!!!) per far spazio alla fiorentina che con un decreto che ha fatto scandalo nel mondo è stata ripescata di 2 categorie per "meriti sportivi" !!! VERGOGNA!!!
E ora cosa dovrebbero fare alla juve e alla fiorentina per quello che hanno fatto!!!!

SVEGLIATEVI... LA SOCIETA' E' MARCIA !!!
E se è vero che è tutto un problema di soldi... interessi... ecc

Allora lancio una proposta...

Quanto serve ad un essere umano per vivere da Dio...
Da 100,000,00 a 500,000,00 Euro all'anno... ok
Ma tutto ciò che supera il fatturato Max annuo
va in un fondo sociale
che va diviso alle persone con un reddito inferiore
fino a portarli al reddito minimo che permetta di vivere da Dio anche a loro...

Questa è la proposta che sogno... un mondo per il mondo.
Cosa ne pensate.

Luigi Vircillo 26.06.06 09:23| 
 |
Rispondi al commento

Buongiorno,
vorrei spedire una normale lettera postale a Beppe Grillo. Potreste per cortesia scrivermi il suo indirizzo?
Grazie 1000.

Ottone Erminio 26.06.06 08:56| 
 |
Rispondi al commento

Mi fan proprio ridere Sottile & company !son contrari al pacs e sostengono a voce alta l'importanza della famiglia..bell'esempio per loro la famiglia è composta da marito moglie eventuali figli e amanti di ogni genere.Fanno schifo e poi si permettono di dire come dovrebbe essere una società?

erika mainardi Commentatore in marcia al V2day 25.06.06 17:09| 
 |
Rispondi al commento

"Mi permetto di disturbarla..."

io bevo la limonata perchè Pietro che mi è antipatico beve l'aranciata

http://fuocoamare.blogspot.com/2006/06/questa-mattina-mi-arrivata-la-lettera.html

Gianpiero Romano 25.06.06 10:25| 
 |
Rispondi al commento

Pillola del buongiorno:

Giovane storico ebreo Bryan Mark Rigg, laureato alla Yale University, "I soldati ebrei di Hitler" pubblicato recentemente da

Newton & Compton nella collana "I Volti della Storia" (pagine 395, 16,90 euro).


Uno studio accurato, una documentazione quasi esasperata, durata anni di viaggi, di incontri, di esami dettagliati di

documenti pubblici e privati, superando l'ostilità e il boicottaggio degli studiosi "ufficiali" della "questione ebraica".
Nella prefazione, Rigg racconta d'essere stato ispirato alla ricerca dalla visione d'un film, "Europa, Europa" in cui si

racconta la storia dell'ebreo Perel che, falsificando la propria identità, prestò servizio nella Wehrmacht e studiò in un

collegio per la gioventù hitleriana dal 1941 al 1945. Il film raccontava una vicenda reale. Tornato all'Università di Yale,

dove frequentava il secondo anno di college, Rigg si mise al lavoro. Gli sarebbe bastato trovare una dozzina di Perel e ne

avrebbe ricavato uno studio interessante. Ne trovò 150.000 e questo sconvolse tutte le sue certezze.
Gli storici avevano sempre parlato di una cifra irrisoria di ebrei o mezzi ebrei (Mischlinge) che avevano militato sotto la

croce uncinata.

WARUM ?
Qualcosa non "torna" !


A.N. sta al Fascismo come un diabetico sta alla torta Sacher. E' più comunista Mastella che fascista Fini. Sarebbe più interessante una discussione aperta se meglio votare per le classi alto-borghesi conservatrici dei loro agi e vantaggi sociali sulla povera gente con partiti satelliti mercenari o prestare il fianco a pseudo-comunisti rivoluzionari che fanno leva sull'ignoranza sempre della povera gente attraverso le loro false verità, sapendo che la loro esistenza deriva solo dalla capacità di distruggere anzichè di costruire? Quello che è tuo è mio e quello che è mio, è mio diceva mia nonna del comunismo. Prodi o Berlusconi son la stessa cosa, testa e croce dello stesso soldo, quello che finisce sempre nelle tasche dei soliti.
Grazie

Omar Monzeglio 25.06.06 04:32| 
 |
Rispondi al commento


sergio guzzi 19.06.06 22:36 Scrive, Landi risponde.

SG Primo: il partito fascista è proibito dalla costituzione
FL: Bene, cambieremo la costituzione.


SG Secondo : i fatti sono inconfutabili e incontrovertibili
FL: Fino a prova contraria.

SG Terzo : la legge è uguale per tutti
FL: uno di noi due vive sulla luna.

SG Quarto : non c'è dialogo con chi viola la legge!
FL: sono d'accordo. Manifestanti di Milano in Galera!


SG Quinto : la moralità non fa parte della storia fascista
FL: La storia fascista è ricca di Moralità. Studia di più De Felice, non "Noi Partigiani di Correggio" Edizioni Piadina Unta. Sennò non hai abbastanza fonti.

SG Sesto : la satira e la provocazione la si può accettare se non si ha la coda di paglia
FL: Concordo. Basta che la satira non sia sempre in una sola direzione come è stata negli ultimi 10 anni. Altrimenti non è satira, è persecuzione.
Pasquino aveva un posto per le sue pasquinate. Sapeva stare al posto suo.

SG Settimo : il watergate ha incriminato il presidente della repubblica americano grazie ad un giornalista
FL I giornalisti Italiani sono politicizzati da anni di scuola comunista. Negli USA i comunisti sono stati perseguitati ed allontanati dai centri di potere e di informazione poichè se ne conosceva il pericolo intrinseco.


SG Parlare di moralità e di storia significa studiare...
FL La Moralità bisogna esercitarla: solo allora se ne può parlare. Se la studi è perchè non la conosci o non l'hai mai esercitata.

Studiare non serve se poi non si ragiona e si usano solo le tesi preconfezionate di taluni.

Saluti e senza rancore.

Francesco landi 25.06.06 03:03| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Beppe Grande Spassosissimo il tuo Post, la rete è proprio il tuo mondo. Già m'immagino il portavoce di Fini che esclama: " Gian sono proprio dei pecoroni, finanziano la Rai ed io, Vittorio Emanuele e Lapo, folleggiamo con Donne Viados..ecc. Volevo dire all' Illustrissimo Sig. Sottile, visto che vivo con 800 euro al mese, se mi fa fare anche a me una " Chiavata "? Se gentilmente mi fa entrare gratuitamente in quel Bordello anni '20 che sono la RAI TV e il Quirinale. E' stato un piacere rivederti su DVD e su RAI SAT PREMIUM. Ti abbraccio caro Beppe. A presto Andrea da PV.,


Forza un corno [manovre, mortadelle, papa, zappatori... serie Z (zeta)]

http://fuocoamare.blogspot.com/2006/06/forza-un-corno-ormai-ho-sforato.html

Gianpiero Romano 24.06.06 10:18| 
 |
Rispondi al commento

RINGRAZIO TUTTI COLORO CHE RISPONDONO AI MIEI POST E LA CUI RISPOSTA VIENE VILMENTE CANCELLATA "SOLO QUALORA SIA POSITIVA NEI MIEI CONFRONTI" da chi gestisce il Blog di Beppe Grillo. A questo punto credo che ciò venga fatto con il suo stesso consenso, perciò predica bene e razzola molto male….Che interesse avrà costui e chi ci sarà dietro le quinte? Pensateci un poco. Grazie e buona giornata a tutti gli amici.Giovanna

Giovanna Nigris 24.06.06 09:21| 
 |
Rispondi al commento

Chi volesse leggere delle sconcertanti notizie può trovarle qui:
http://www..... (poichè l’inserimento di questo sito viene impedito dal Blog di Grillo per trovarlo basta cliccare sul mio nome in fondo). Grazie e buon giorno. Giovanna

Giovanna Nigris 24.06.06 09:20| 
 |
Rispondi al commento

ma perchè non ci lasciate in pace,noi soprannominati "culi" o "finocchi" o come c--o volete voi? bersagliati dalla chiesa alla politica.

angelo fragomeni 24.06.06 06:45| 
 |
Rispondi al commento

SIAMO ASSIEME NELL’OSCURITA’
Giacomo Jim Montana

In onore alla Finlandia che stimo molto e in onore dei cittadini italiani che DETESTANO i criminali e i vigliacchi che nuocciono ai propri simili, trascrivo con traduzione, un canto che risale alla fine del 1700 inizi ‘800 secondo me significativo e profondo da meditare e spaziare a tema libero. Non conosco il nome dell’autore.

Jos mun tuttuni tulii
Ennen nakyini nakyisi.
Sillen suuta suikkajaisin
Olis suu suden verassa.
Sillen Katta Kappajaisin
Jospa Karma Kammen paassa!

Se l’amato mio caro venisse
Se l’amore mio primo apparisse
La bocca gli bacerei
Anche se sangue di lupo la macchiasse.
La mano gli prenderei
Anche se vipera vi serpeggiasse!

Ho sentito la torturata signora ( W.W.W..M.O.B.B.I.N.G.-S.I.S.U..C.O.M. )Giovanna Nigris (che come abbiamo visto è anche ammalata grave e disabile) lamentarsi del blog di Beppe Grillo perché ignoti si divertono a cancellare gli stupendi commenti scritti spontaneamente da cari lettori per la signora Nigris. Tali ignoti a noi, ma non a Beppe, dimostrano tutta la loro povertà di spirito con il proprio disprezzo. Nella vita queste meschine azioni, solitamente prima o poi appaiono come uno sputo gettato controvento. TUTTO TORNA INDIETRO ANCHE QUANDO NON CE NE ACCORGIAMO. Ho visto un’infinità di esempi sparsi per il monto che ho voluto visitare per conoscere meglio la vita.

E’ tutto come una legge divina e quindi un fenomeno che non posso spiegare in questo momento. Se lo facessi sconfinerei in un mondo rimasto molto sconosciuto e che solo pochi ne hanno la chiave per entrare vedere, sapere. Ben consapevole di essere un umile e comune mortale e nulla più, esprimo anche qui il mio massimo rispetto per quel mondo ove non esiste la corruzione né la cecità morale. Chi insiste nel divertirsi a disprezzare la suddetta signora o altri eguali si ricordi del “vento” che restituisce le azioni. A chi non crede basta essere paziente e poi vedrà. Buon Giorno.

Giacomo Jim Montana 24.06.06 03:23| 
 |
Rispondi al commento

MA COME SIGNOR GRILLO? I "RAGAZZI" SI C.SO BUENOS AIRES SONO INNOCENTI FINO A CHE NON VENGONO GIUDICATI MENTRE, A QUANTO PARE, IL SIGNOR SOTTILE HA GIà SUBITO UNA CONDANNA DI TERZO GRADO A LEGGERE IL SUO COMMENTO...LA PRESUNZIONE DI INNOCENZA VALE PER TUTTI O NO?
QUALCHE VOLTA RISPONDA PERO'.

CORDIALMENTE

vale giarru 23.06.06 18:46| 
 |
Rispondi al commento

MA COME??? I "RAGAZZI" DI CORSO BUENOS AIRES SONO INNOCENTI FINO A CHE NON VENGONO GIUDICATI MENTRE IL SIGNOR SOTTILE E' GIA' STATO CONDANNATO?
QUESTA E' LA COERENZA DELLA SINISTRA.
CONGRATULAZIONI.

vale giarru 23.06.06 18:40| 
 |
Rispondi al commento

"Mi permetto di disturbarla..."

io bevo la limonata perchè Pietro che mi è antipatico beve l'aranciata

http://fuocoamare.blogspot.com/2006/06/questa-mattina-mi-arrivata-la-lettera.html

Gianpiero Romano 23.06.06 12:23| 
 |
Rispondi al commento

Ancora per Claudio...

Posso essere d'accordo sul secondo punto. Ma a questo punto è sbagliata la forma che può non essere rispettosa del comune sentire. Ogni cosa estrapolata dal proprio contesto può essere usata ed inserita in altri contesti, ma quello che io ho scritto ha un significato preciso perchè inserito in un ragionamento. Ora da quello che dici mi sembra che certi termini non possano essere usati a priori e questo credo sia altrettanto pericoloso. E poi io cercherei di non essere così catastofrico, non è che adesso ogni cosa dà vita a guerre e persecuzioni. Tanto comunuqe guerre e persecuzioni ci son sempre state e ci sono tutt'ora per motivi anche più banali; il sogno utopico che non ci siano ci può stare ma il buonsenso dovrebbe dirci che è un sogno utopico. In questo senso historia docet.

Davide Andriollo 23.06.06 10:58| 
 |
Rispondi al commento

Vi prego,non chiamate fascisti quelli di AN e i loro amichetti di potere,mi sento profondamente offeso leggendo questi accostamenti.Grazie mille

valerio lambiase 22.06.06 22:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione


A gentile richiesta ringrazio chi mi ha dimostrato solidarietà incoraggiandomi a postare ancora quanto segue:
In che modo si può togliere un po’ di polvere dalle illegalità fatte sempre passare inosservate se non quello di raccontare per tutta la mia vita al mondo le atroci sofferenze subite. Ero orgogliosa dell’Italia,orgogliosa di essere in buona salute e del mio lavoro. Ero persino entusiasta della democrazia e della civiltà tanto decantate nel mio Paese. Sono state tutte delusioni e danni alla mia persona consumati sul mio posto di lavoro. E’ stato ed è ancora terribile da dovere sopportare. Il mio sito web: http://w.-w.-w.-mo.-bb.-in.-g--s.-i.-s.-u.-.com oltre a contenere la grave vicenda è suffragato di tutti i necessari riscontri oggettivi (PROVE) di come vengono esercitate impunemente le più ciniche e ipocrite illegalità ai danni di una donna. Lo Stato è sempre rimasto soltanto a guardare con la massima inerzia.Ciò anche dopo che ho vinto contro i carnefici per ben due volte al Tribunale Amministrativo Regionale per la Lombardia,vedi: http://w..w..w..mo.bb.in.g..com/c..r..o..n..a..c..a do.cu.men.ta.ta.php da qui si capisce in modo speciale l’altra faccia sporca nascosta dell’Italia. Mi hanno fatto contagiare una tremenda malattia infettiva sul posto di lavoro, presso l’OspedaleFatebenefratelli e OftalmicodiMilano e poi sono stata abbandonata con crudeltà privandomi dei miei diritti di legge e impedendomi di curarmi al meglio, facendomi mancare i necessari mezzi economici. Una tremenda tortura fisica e psichica dietro l’altra e poi sento dire che anche l’Italia partecipa all’insegnamento della democrazia nei paesi arabi. Rabbrividisco solo al pensiero! Tutto il crimine è sempre stato consumato di nascosto e nel massimo silenzio stampa. La massima carica del governo di centrodestra, famoso per le sue sparate intimidatorie verbali,certoSilvioBerlusconi con la massima carica per la Regione Lombardia,certoRobertoFormigoni SEGUE SISUDUE…

Giovanna Nigris 22.06.06 22:19| 
 |
Rispondi al commento

…SEGUE SISUDUE…e l’Assessore allaSanità certoCarloBorsani di AlleanzaNazionale, hanno fatto accoppiate fuori legge incredibili ai miei danni benché informati dei fattiilleciti. La temperatura della gravità dei reati e relative conseguenze hanno sempre preluso e attuato la distruzione della mia salute e pertanto della mia persona. Per la mia vicenda lavorativa si sono mantenuti per anni quattro imputati di lesioni colpose gravissime, sino alla maturazione della prescrizione di detti reati. Un puzzle criminale tanto inverosimile quanto PAZZESCO! Poi dal centro destra sento dire Forza Italia, prima non sapevo che con questo termine si sottintendesse anche il crimine occulto. Alcuni giorni fa, qualcuno mi ha chiesto di aiutare il centrodestra votando SI al referendum per cancellare una parte della nostra Costituzione. Ho pensato che così il crimine risalterebbe meno e tutto filerebbe più liscio senza confronti con la Legge Padre della Repubblica.

Giovanna Nigris 22.06.06 22:19| 
 |
Rispondi al commento

Poteva ForzaItalia restare fuori almeno da questa storia? Certo che no.

Marano, ex dg Rai: La Carfagna segnalata da un politico di Forza Italia
Giovedì, 22 giugno

''Non mi scandalizzo. Succede qui come altrove. Anche nei supermercati, puo' capitare, puo capitare. Certo non e' il modo per diventare vere artiste''. Lo afferma il direttore di Raidue Antonio Marano (in quota Lega Nord) in una intervista a ''L'Espresso'' in edicola domani.


''Di solito -precisa- chi ha qualita' televisive e' gia' a posto. Chi non le ha, propone un'altra merce''. Alla domanda sulla percentuale di signorine passate sui divani presenti nella sua rete Marano risponde: ''io come direttore scelgo i protagonisti. Il resto e' roba da capostruttura, da produttore esecutivo. Non e' che puoi selezionare tutto quello che fa da cornice''. Quanto alle segnalazioni ammette ''Beh, le telefonate arrivano, logico''.

Chi e' che ha mandato in video, magari anche brava, dopo la spinta della politica? ''La Carfagna. Lei e' stata segnalata da qualcuno..., un politico di Forza Italia''. Quanto alla necessita' di affrontare la questione morale, in Rai, sollevata anche dal consigliere Curzi, Marano risponde: ''Posizione legittima. A patto che non si usino questi scandaletti estivi per liquidare una cosa seria come la questione morale''.

Nota:
Maria Rosaria ( Mara) Carfagna è stata eletta alla Camera dei Deputati, nel 2006, nelle liste di Forza Italia.

Marco Io 22.06.06 18:47| 
 |
Rispondi al commento

Io sono di AN, non ho nessun problema con nessun omosessuale e ce ne sono diversi di cui sono grande amico. Una volta c'era un comico intelligente di nome Beppe Grillo che ora si è messo a fare politica attiva, è veramente desolante da chi si è sempre posto come un onesto e attento critico del malcostume italiano. Ammesso che Sottile venga condannato (ma ancora siamo alle indagini preliminari, fatemi capire, con lo stesso ragionamento dovremmo pensare che i DS sono tutti ladri perchè qualcuno di loro è stato coinvolto nello scandalo Unipol o condannato nei processi di Mani Pulite? Ma che ragionamento è? Possibile che tutti, compreso Grillo si sono messi a fare politica per il Centro Sinistra? ORA BASTA

Alberto D'Argenio 22.06.06 18:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Perchè vengono cancellati i miei post ?
Non sono offensivi per alcuno!

Sulla base di alcune risposte a precedenti post ,postiamo oggi:
il metodo di "costruzione " delle prove.

HOESS : comandante ad Auschwitz.


Il resoconto dell'arresto e dell'interrogatorio di Höss si può trovare in un libro di Rupert Butler "Legions of Death" (Hamlyn Paperbacks, 1983). Tale libro è di ispirazione ferocemente antinazista. L'autore afferma di aver fatto ricerche presso l' "Imperial War Museum" di Londra, la "Wiener Library" e altri istituti altrettanto prestigiosi. All'inizio di tale testo, l'autore esprime la propria gratitudine a Bernard Clarke "che catturò Rudolf Höss, il comandante di Auschwitz".
Ora, in questo libro viene apertamente e tranquillamente dichiarato che il prigioniero Rudolf Höss venne torturato in maniera veramente selvaggia.
Né Bernard Clarke né Butler provano alcun rimorso per il fatto di aver estorto "confessioni" tramite tortura. Cosa ancor più interessante, non si rendono conto dell'importanza di tale rivelazione.
Affermano che Höss è stato catturato l'11 marzo 1946 e che ci sono voluti tre giorni di tortura per ottenere "una dichiarazione coerente", non capendo che la cosiddetta "dichiarazione coerente" non fu altro che la confessione,
veramente folle, firmata dalla loro vittima ansante il 14 o il 15 marzo 1946 alle due e mezza del mattino.

Questi sono fatti .

Questo è stato il "sistema" di creazione delle "prove" !

Eva-thule

Eva_Thule 22.06.06 13:24| 
 |
Rispondi al commento


SE SEI INTERESSATO AI VINCOLI CHE MASTELLA VUOLE METTERE ALLE INTERCETTAZIONI DELLE SUE TELEFONATE E DI QUELLE DEI SUOI AMICI VAI SU:

www.antoniodipietro.com

Edmond Dantes Commentatore in marcia al V2day 22.06.06 12:19| 
 |
Rispondi al commento

Rimpiango il Beppe Grillo che da piccolo aspettavo di settimana in settimana di vedere in TV in "Te lo do il il Brasile" e "Te la do io l'America". Simpatico, allegro, divertente.
Forse la vera vena ironica e divertente non esiste più e riesce a far ridere qualcuno solo con polemiche e odi. Tutto ha un termine. Peccato, eri grande senza essere odioso.

Carlo Santena 22.06.06 10:47| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ricordo alle persone senza cultura, che ripetono a pappagallo gli slogan di uno come Calderoli, che l'Italia ha la Costituzione più giovane del mondo, ce ne vuole del coraggio per dire che è vecchia!
E' tanto giovane che ci sono ancora delle leggi quadro che non hanno ancora avuto le loro leggi di attuazione.
Uno dei punti di vanto del Sì è la riduzione di 200 parlamentari e il fatto grottesco è che ciò è rimandato al 2016, perché questi di adesso alle poltrone non rinunciano, il secondo fatto grottesco è che gli stessi bocciarono la riforma del centrosinistra che riduceva la Camera a 400 membri e il Senato a 200 (ora sono 630 e 315 + i senatori a vita= oltre 945), dunque con una riduzione di più di 345 membri.
E come mai quello che bocciarono prima ora torna utile?
Circa quanto ci costerà in tasse questa riforma, cosa di cui costoro non parlano mai, la stessa Confindustria ha dichiarato che i costi per i cittadini di questa riforma sarebbe insostenibili.
Ma davvero volete più tasse?
Ricordo che la stragranda meggioranza dei costituzionalisti italiani si è schierata per il no e solo il 3% dei costituzionalisti ha dato un Sì risicato, dicendo che "comunque" in gran parte essa deve essere subito riformata perché è malfatta. Una riforma, che ancor prima di entrare in funzione, già deve essere riformata, mi pare proprio il massimo!
In particolare non solo il meccanismo delle leggi non è stato snellito ma le competenze legislative sono talmente confuse e complicate che come minimo avremo la paralisi dello stato e l'impossibilità persino di riformare quello che già da adesso risulta fatto coi piedi.

viviana vivarelli 22.06.06 07:50| 
 |
Rispondi al commento

A FRANCESCO LANDI: IO NON SONO AFFATTO CONTENTO DI QUESTO GOVERNO COME SI E' COMPORTATO IN QUESTO MESE, AVREBBE POTUTO EVITARE TANTE FIGURE DI M....A, PERO' TUTTO MI SEMBRA (PER IL MOMENTO) DIGERIBILE DOPO AVER VISSUTO 5 ANNI DA INCUBO CERTO SE PRODI NON PRENDE IN MANO LA SITUAZIONE AL PIU' PRESTO (AMMESSO CHE CI RIESCA) LA MUSICA FINISCE E GLI AMICI SE NE VANNO.- IO ,ANCHE SE NON L'HO VOTATO HO PIU' DA GUADAGNARE COL CENTRODESTRA CHE CON IL CENTROSINISTRA E COME ME PENSO TANTI ALTRI CHE HANNO VOTATO CENTROSINISTRA , PERCIO' GLI ORTODOSSI E' BENE CHE CAPISCANO IN TEMPO CHE A TIRARE TROPPO LA CORDA ALLA FINE SI RITROVANO ALL'OPPOSIZIONE IN UN BATTIBALENO (BERTINOTTI DOCET: "IL GOVERNO DINI SE NE DEVE ANDARE...." BEL CAPOLAVORO FECE! )CIAO E GRAZIE PER L'INTERVENTO-

ROBERTO CASINI 21.06.06 22:27| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Entro un attimino, sperando che qualche cocorita si convinca che ormai l’ha presa in quel posto e che alle elezioni gli sarebbe convenuto votare Berlusconi.
Dispero però che tali intelligenti persone si rendano conto che se oggi ci fosse in vigore la nuova costituzione Prodi e C non potrebbero scaricarli, e che gli converrebbe votare SI.
Se non capiscono che ‘I PADRONI’, quelli veri, dicono di votare ‘no’ per poter continuare a fare i loro comodi quello che prenderanno nel didietro se lo meritano tutto….
POESIA intitolata:

Casini

C’è una denuncia su liberazione
su quei centristi dei poteri forti
che fregarono un mucchio di cretini

soltanto per far fuori Berlusconi
di una trama per fare un ribaltone
e tosto impapocchiarsi con Casini

di fronte alle gran contraddizioni
sulla TAV, sopra il ponte e altri problemi
solo c’è un modo per i lor padroni

sostituire l’odio per il cavaliere
che ci ha riportato il Balanzone
con il collante delle bianche schiere

NDA 21 giugno 2004 – Ingenui di comunisti verdi e affini! Credevano di aver vinto e ora probabilmente, e se non ora poi, se lo troveranno nel didietro. Avete creduto di aver vinto usando come collante per la vostra arlecchinata politica l’odio per Berlusconi, basato esclusivamente sull’invidia per la persona e le sue immense capacità, ma non avevate fatto i conti con le ex DC. E anche coloro che hanno creduto nella UDC e nella buonafede di Casini si troverebbero assai delusi….

Dedicato ai comunisti e ai proletari(sempre che ne esistano ancora: avete aiutato ‘i padroni’ veri, illusi che non siete altro e avete buttato a mare l’unico che sapeva fare qualcosa e che lo faceva per tutto il popolo (lavoro, aumento delle pensioni e degli stipendi, diminuzione della precarietà e delle tasse etc. etc.). Ma che parlo a fare: i comunisti e affini non arrivano a capire di essere stati fregati neppure se finiscono con la faccia nella pupù…


solo per ricordarvi che omosessuale = persona dello stesso sesso quindi un uomo a cu piace un altro uomo
quindi mi chiedo se i travestiti diventano dentro di loro delle donne , a chi interessano ??
vi siete mai chiesti cosa fanno tutti quei mariti che lavorano nei mesi estivi e che mandano le mogli al mare con la prole?
Inoltre: farsi fare degli interventi di chirurgia plastica cosst l'ira di *** con cosa se li pagano gli inerventi i Trans dal momento che purtroppo nessuno e in nessun campo li fa lavorare? e poi a che Gay interessa un uomo con le tette? forse ad un UOMO che per 10 mesi porta la fede al dito e la bambina a scuola....
Meditate gente , meditate...
prima di parlare di culi e piselli.... meditate

Fassio Fabrizio 21.06.06 18:24| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Grazie si, gia' ce l'abbiamo in parlamento il trans.

Dario Panzeri 21.06.06 18:13| 
 |
Rispondi al commento

Per Claudio...

Qui non si tratta di dividere buoni o cattivi, non si tratta di rinchiudere nessuno... Spero che abbiamo tuti un po' buon di buonsenso per capire che l'estremismo qualunque esso sia ha vita breve. La questione dell'omesesualità è a mio avviso creato dalle manifestazioni stesse; delle quali non vedo il senso e che mi sembrano un modo per sbattere in faccia cose che sono molto delicate e che vanno a toccare il comune sentire (in Italia siamo per quanto poco un popolo cattolico) della maggioranza delle persone. A questo punto o si evitano, oppure non è il caso di indignarsi, se ci sono reazioni contrarie. Se si è convinti si porta avanti la propria battaglia senza ma e senza se... L'invocazione di sa quale rispetto quando per primi si manca di rispetto alle consuetudini morali dei più non mi sembra poi giustificabile.

Davide Andriollo 21.06.06 17:29| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

oggi "amato" (ma da chi? ma de che?) ha sparato a zero sui centri di accoglienza temporanei "dimenticando" che li hanno voluti quando LUI STESSO ERA AL GOVERNO e poi ha fatto un commovente pistolotto sui diritti delle persone migranti ad entrare quando vogliono "basta che vengono per cercare lavoro".
B'èh, che bevtinotti invasa le (sue) masse con i teoremi tipo fateli venire tutti (ma non a casa mia peVchè mi spoVcano il paVquet) e i borghesi buonisti inneggiano ad occupare le case (degli altri) per poterli ospitare passi pure, ma che adesso pure l'ex delfino di craxi si scopre buonista e predica la terra del Bel Paese come terra di conquista per ogni poveraccio in cerca di fortuna è veramente troppo.
IO stò nel commercio e siccome di questi tempi NON SI FA' UNA LIRA, stò seriamente pensando di scrivere al "buon" samaritano, non si sa mai ci dovesse cascare a mandarmi qualcosa ......

silvia bada 21.06.06 17:06| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

"Se i gusti sessuali di An fossero stati più alternativi, gli italiani si sarebbero sciroppati piselli e viados.
Grazie An."

AHO' a "comico"-gufo ma che sei scemo? guarda che gli italiani mica sò tutti coglioni eh?

silvia bada 21.06.06 16:35| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe, lasciamo stare Briatore, unica vera star del nuovo italico millennio.
E' il sogno di ogni uomo italiano, l'Oliviero Toscani ... il nuovo Sordi ... è un mito (altro che palle).
Vive la vita come una favola (beato lui) incurante di intercettazioni e processi vari.

alberto lodi 21.06.06 15:22| 
 |
Rispondi al commento

MANDIAMOLI A LAVORARE:
Sull'espresso di qualche tempo fa c'era un articoletto che spiega che recentemente il parlamento ha votato all'UNANIMITA' e senza astenuti (ma và ?!) un aumento di stipendio
per i parlamentari pari a circa 1.135,00 al
mese, inoltre la mozione è stata camuffata in modotale da non risultare nei verbali ufficiali.
STIPENDIO Euro 19.150,00 AL MESE STIPENDIO BASE circa 9.980,00 al mese PORTABORSE circa Euro 4.030,00 al mese(generalmente parente o famigl.)
RIMBORSO SPESE AFFITTO circa Euro 2.900,00 al mese
INDENNITA' DI CARICA (da Euro 335,oo circa a Euro
6.455,00) TUTTO ESENTASSE TELEFONO CELLULARE gratis TESSERA DEL CINEMA gratis TESSERA TEATRO gratis TESSERA AUTOBUS-METROPOLITANA gratis
VIAGGI AEREO NAZIONALI gratis CIRCOLAZIONE AUTOSTRADE gratis PISCINE E PALESTRE gratis
FS gratis AEREO DI STATO gratis AMBASCIATE gratis
CLINICHE gratis ASSICURAZIONE INFORTUNI gratis
ASSICURAZIONE MORTE gratis AUTO BLU CON AUTISTA gratis RISTORANTI gratis (nel 1999 hanno mangiato e bevuto gratis per Euro 1.472.000,00).
INTASCANO UNO STIPENDIO DA MILLE E UNA NOTTE
E HANNO DIRITTO ALLA PENSIONE DOPO 35 MESI IN PARLAMENTO MENTRE OBBLIGANO I CITTADINI A 35 ANNI
DI CONTRIBUTI (per ora!).Circa Euro 103.000,00 li incassano con il rimborso spese ELETTORALI (in violazione alla legge sul finanziamento ai partiti),più i privilegi per quelli che sono stati presidenti della repubblica, del senato o della camera.(Es: la sig.ra Pivetti ha a disposizione e gratisun ufficio, una segrataria, l'auto blu ed una scorta sempre al suo servizio).
La classe politica ha causato al paese un danno di
1 MILIARDO E 255 MILIONI di EURO.La sola camera dei deputati costa al cittadino Euro 2.215,00 al MINUTO !!FAR CIRCOLARE.SI STA PROMOVENDO UN REFERENDUM PER L'ABOLIZIONE DEI PRIVILEGI DI TUTTI
I PARLAMENTARI QUESTE INFORMAZIONI POSSONO ESSERE LETTE SOLO ATTRAVERSO INTERNET IN QUANTO QUASI TUTTI MASSMEDIA RIFIUTANO DI PORTARLE A CONOSCENZA
DEGLI ITALIANI........

domenico falco 21.06.06 14:20| 
 |
Rispondi al commento

Dice il Post: "Se i gusti sessuali di An fossero stati più alternativi, gli italiani si sarebbero sciroppati piselli e viados."

E' una boiata.

Agli italiani tutto sommato e nonostante i tentativi di Rifondazione Comunistazza di imporci parlamentari omossessuali piace ancora il bello. Ed il bello è donna, non v'è dubbio.

Senno RAI 3 non vende più la pubblicità e chiude.

Dio come amo la pubblicità. Lo capisco solo ora.
Il sistema radiotelevisivo va bene così com'è. Difendiamolo.
Italiani svegliatevi: la sinistra vi vuole annientare biologicamente. Qualcuno prima o poi studierà il nichilismo nascosto nel cervello della sinistra, svelandolo. Che c'è, non vi son dubbi.

Francesco Landi 21.06.06 14:07| 
 |
Rispondi al commento

Nobiltà e Sudore
di Edgardo Rossi

Un noto personaggio di cui non faccio il nome perché il citarlo sarebbe il riconoscergli un importanza che non ha (e d’altronde la sua stessa notorietà nasce dall’esigenza attuale di parlare di qualunque cosa anche dei personaggi inutili) ha dichiarato che i popolani sardi puzzano e ha deprecato tale condizione come se essa fosse una sorta di colpa atavica o una mancanza totale di stile.
Tale poco nobile (per non dire per niente nobile) personaggio ha scoperto l’acqua calda, ovvero chi lavora suda e sudando può anche puzzare è difficile che questo possa avvenire per chi invece passa le sue giornate a fare nulla, impegnandosi tutt’al più in affari di dubbia moralità e spesso finalizzati ad ingannare, defraudare. È sicuramente impossibile per chi ha come massimi impegni della giornata l’essere puntuale dall’estetista, dal sarto, ai pranzi di gala e magari anche il noioso impegno di un’intervista televisiva di qualche giornalista compiacente o a corto di argomenti seri da trattare.
Atto di vero snobismo quindi il disprezzare chi lavora, già gli antichi affermavano che è il lavoro a rendere nobile uomo, mentre il “nulla facere” rende simili alla bestia.

edgardo rossi 21.06.06 14:06| 
 |
Rispondi al commento

noto che si continua (da destra) a tentare di minimizzare, ad invitare ad attendere prima di condannare perche' il sig woodcock non e' nuovo a prese di posizione poi rivelatesi bolle di sapone etc. etc. , a ipotizzare complotti e chi piu' ne ha piu' ne metta, sono d'accordo che certe intercettazioni alla fine appaiono come pettegolezzi da bar pero' alcune , quelle poche delle quali siamo venuti a conoscenza che riguardano "sua altezza" in particolare lasciano sgomenti, quei discorsi al telefono con corrotti e corruttori con "fornitori di bambine" con tanto di gridolini di godimento agghiaccianti sono stati fatti davvero ! oppure se lo sono inventati i giornalisti? altrettanto vale per gli altri protagonisti politici che hanno approfittato del loro ruolo per i propri porci comodi.-Poi se tutto questo non avra' seguito penale o civile lo vedremo in futuro intanto mi sembra sufficiente ad aver dato un quadro del degrado dilagante e un esempio particolarmente negativo a tanta gente onesta e in buona fede, penso in particolare ai giovani per i quali in tanti sembrano prodigarsi (a chiacchiere).-

natili ruggero 21.06.06 13:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Per Andrea Amadio 20.06.06 09:15

Andrea, hai ragione. Ti confesso che nella stretta cerchia di tesserati ci scherziamo sù. Vuoi una personale interpretazione? E' Folklore al 98%. Poi un 1% che ancora pensa che Fini stia scherzando forse c'è ancora. ma non conta un caspio nel partito. E' Folklore discutibile e di pessimo gusto, te ne dò atto, ma molto divertente tra di noi ed io ne sono particolare vittima, lo ammetto. Un pò asino lo sono, mica son perfetto. Esempio di colloquio telefonico: "Camerata XY, in questa giornata solare, romana e fasista (Con la "s" fischiante), ti attendo per colazione ore 10 zero zero davanti alla farmacia. Se non ci sarai , muretto e fucilazione...."poi ci facciamo su una bella risata e la finiamo lì. Poi si discute se sia meglio appoggiare il bilancio comunale in quella voce o in quell'altra, parliamo di cose concrete.
Siamo perlopiu persone miti, credimi. Che lavorano ed hanno i problemi di tutti (Magari alla fine del mese noi ci arriviamo, non mi chiedere perchè) Etichettati talvolta con tanto disprezzo come "Fascisti" da esserci quasi stancati di dire che no, non è così. Non siamo violenti, siamo democratici. Che significa accettare le idee altrui non senza lottare per far prevalere le proprie, ovvio.. Abbiamo dei principi e risolveremmo le cose in modo diverso dalla sinistra, tutto qui.
E' possibile o dobbiamo tutti uniformarci a ciò che dice la sinistra? No, chiedo...

Io non dico che re e compagnia non siano colpevoli: dico che le indiscrezioni uscite li hanno già condannati e siccome il giudice in questione ha già preso delle belle cantonate in passato prima di crocifiggere io aspetterei. Poi ho, se la maggiornaza decide di impiccare....io mi opporrò all'impiccagione!
Ciao

Francesco landi 21.06.06 12:08| 
 |
Rispondi al commento

A rischio la tenuta della democrazia

di Arturo Diaconale

Premetto che non credo ai complotti. E che mi convince molto di più la tesi secondo cui la maggior parte degli avvenimenti apparentemente intrecciati sono del tutto casuali. Per cui escludo che l’esplosione dello scandalo dell’arresto di Vittorio Emanuale e e degli arresti domiciliari per il portavoce di Gianfranco Fini, Salvatore Sottile, siano la conseguenza di chissà quale manovra ordita da cervelli raffinatissimi. E sono convinto che l’intera vicenda sia come sempre il frutto del combinato disposto del protagonismo giudiziario con lo scandalismo mediatico. Chiarito il punto, va però detto che mai come in questa occasione il polverone madiatico-giudiziario sul “cittadino Savoia” e sugli stretti collaboratori di Gianfranco Fini sia oggettivamente destinato a determinare due effetti politici precisi. Il primo riguarda direttamente l’attività di governo. Che viene improvvisamente e miracolosamente ammantata ed ovattata dalla cortina fumogena creata dalla procura di Potenza e dai media cartacei e televisivi nazionali. Fino ad ora, come si sa, l’unica attività concreta del governo di Romano Prodi è stata quella di aprire crepe nei rapporti tra Italia e Stati Uniti e di lamentare buchi nel bilancio dello stato lasciando intendere di preparare chissà quali provvedimenti di “lacrime e sangue”.

Di altro il sinistra-centro non ha prodotto un bel nulla. Tranne, ovviamente, il confuso ed iurresponsabile chiacchiericcio dei propri ministri. Su questo nulla cala ora la copertura del caso giudiziario nobiliar-politico-pecoreccio. Una vera e propria pacchia per un governo che annaspa tra le proprie contraddizioni e pensa di uscirne ricorrendo alla vecchia e rancida ricetta della stangata per il ceto medio. Prodi, dunque, sentitamente ringrazia. Ora ha la possibilità di varare provvedimenti punitivi nei confronti di buona parte della società italiana. E di farlo sperando che la manovra passi in secondo ordine rispetto alla detenzione di Vittorio Emanuale, al sesso nei ministeri , ai mondiali di calcio ed alla preannunciata linea dura di Francesco Saverio Borrelli contro Juventus,Fiorentina, Lazio e Milan. Il secondo effetto riguarda il centro destra in generale ed An in particolare. Il meccanismo mediatico-giudiziario innescato a Potenza investe con una violenza senza pari il partito di Gianfranco Fini. Non importa se i risvolti penali dei collaboratori del Presidente di An sono vaghi o addirittura inesistenti. Il fatto è che sul secondo partito del centro destra si scarica una ondata di facile moralismo che rischia di metterlo fuori gioco alla vigilia di una fase politica particolarmente delicata e tempestosa. Nessun complotto, allora. Ma una sensazione che forse è peggio dell’idea della trama. Quella secondo cui è il clima politico innescato dall’avvento del centro sinistra che favorisce il ritorno di un giustizialismo avventurista. Questo, ovviamente, non significa essere solidali con il Principe cialtrone o con il portavoce assatanato. Significa temere per la tenuta democratica del paese.

La carica dei 102 del governo Prodi tante chiacchiere, certezze zero

L’Unione a Palazzo Chigi delude il popolo della sinistra

di Sergio Menicucci

“Problemi grossi per l’Italia? No, governo piccolo”. Sembrava l’ennesima battuta dell’ex Ministro dell’economia Giulio Tremonti. Il primo duello verbale tra il vecchio e il nuovo Ministro Tommaso Padoa Schioppa è stato scintillante in commissione bilancio. Ventinove minuti quest’ultimo, trentacinque l’esponente della Casa delle libertà. E ad appena 40 giorni dalla nascita, il governo Prodi è costretto a mettere la fiducia sul provvedimento per lo spacchettamento dei Ministeri. Passato per un solo voto parlamentare sulla costituzionalità, il decreto sul riordino viene blindato al Senato per paura dei 400 emendamenti e per fare presto. Il popolo della sinistra attende i provvedimenti promessi in campagna elettorale. Il 27 al Senato ci sarà il primo voto di fiducia con il Professore che dimostra un attivismo senza precedenti: è andato a colazione con i sindacati (ha visto anche Renata Polverini dell’Ugl il cui sindacato dei metalmeccanici ha ottenuto un ottimo risultato alle elezione delle Rsu di Mirafiore), ha incontrato Montezemolo, è andato in giro per l’Europa. Ma il governo è sostanzialmente al paolo.

I nodi irrisolti sono tanti: dalla politica estera alle deleghe ai Ministri, dalle grandi opere alla bioetica. I cento giorni della luna di miele sono già stati rosicchiati. E allora il popolo della sinistra si sta facendo sentire, per dimostrare deluzione. Aveva iniziato “il Riformista” (che ha in Paolo Franchi un nuovo direttore) con un titolo significativo “Un governo lento, una leadershipo latitante”. Poi è venuta la convention del teatro “Quirino” domenica 18 giugno e Fabrizio Rizzi sul “Messaggero” scrive “il popolo ulivista esulta ma incanza, esprime mugugni per i primi passi del governo. Soprattutto non digerisce la carica dei 102, ovvero del rigonfiamento di Ministri e sottosegretari con cui è stato varato l’esecutivo”. Sollecitati dal conduttore del Tg1, David Sassoli, gli esponenti raccolti per inziativa della community on line “Incontriamoci” sono a disagio, affermano che la strada è in salita. Ma è il “contropiede” di una delle penne-leader della sinistra a colpire di più sull’”Espresso” in edicola. Claudio Rinaldi parla dell’imbarazzante rodaggio del governo. Tante parole e scarsa capacità di tradurle in atti concreti. Una paginetta illuminante dello stato d’animo del popolo di sinistra. Naturalmente scritte nel tentativo bonario di spronare le forze progressiste a fare bene e in fretta.

“A rendere più fastisiosa la verbosità corrente -osserva Rinaldi- contribuisce la scarsissima capacità di tradursi in atti di governo. Finora si è pontificato, non si è operato. Sul fronte dell’economia e della finanza un mese si è perso per verificare i conti dello Stato, un ulteriore mese si è messo in preventivo per definire la manovra voluta da Bruxelles (4 luglio all’Ecofin, ndr): certezze zero. Da un’amnistia per i detenuti si è discusso con foga ma senza badare alla sua concreta fattibilità. Si è affidato ad un aleatorio disegno di legge il blocco della riforma della giustizia varata dalla destra. Buio pesto sulle modifiche da apportare alla legge Biagi sul mercato del lavoro. Perfino una misura che pare scontata, il ritiro delle truppe dall’Iraq, si è impatanata nei sofismi e nei rinvii. Al proliferare delle chiacchiere ha corrisposto soltanto il moltiplicarsi delle poltrone, fino al grottesco record di 102 tra Ministri e sottosegretari”. Come si propone di stupire Prodi? E’ fumosità contundente. Nessuno a destra avrebbe saputo scrivere meglio il percorso del governo Prodi.

Rico Opinione 21.06.06 10:51| 
 |
Rispondi al commento

Per Claudio Molinari, Mario Serino, Giuseppe Napoli.

Il mio ragionamento è semplice: credo che tutti siamo concordi con il principio di conservazione della specie, (credo sia assolutamente NORMALE che nessuno voglia l'estinzione della specie umana). Se tutti fossimo omosessuali tale principio verrebbe meno. Effettivamente il termine "devianza" può risultare pericoloso nelle mani sbagliate, io l'ho usato nel senso che devia dal principio sopra esposto. Da qui riesco a prendere atto dell'omosessualità, ma essa non può assurgere a principio primo valido per tutti.Quindi come si prende atto dell'omosessualità, così si deve prendere atto che qualcuno non possa capirla. E se invece di porla in essere come dato di fatto, si provasse a spiegarla a chi umanamente non la capisce forse si eviterebbero discussioni inutili.
E comunque ogni società avrà sempre i suoi segreti siano l'omosessualità siano mille altre cose....

Davide Andriollo 21.06.06 10:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il parlamento italiano costa più dei parlamenti inglese, francese e spagnolo messi insieme: pensateci.

Mario Belli 21.06.06 09:37| 
 |
Rispondi al commento

Mi pare che siano tutti d'accordo su alcune cose:

. ridurre il numero dei parlamentari

. applicare norme antiribaltone

. aumentare l'autonomia delle regioni

Per fare questo non occorre alcuna gigantesca riforma costituzionale che cambi ben 53 articoli della Cost. e la forma stessa della repubblica da parlamentare a presidenziale e che dia poteri così esagerati a un primo ministro, come non esiste in nessun paese europeo, in frode a ogni principio democraico,levando poteri a tutti gli altri organi, senza alcuna garanzia di controllo !
Per fare queste 3 cose, bastano delle normali sedute del Parlamento. Si possono fare in tempi brevi, vista l'esistenza di un comune accordo, naturalmente se sono in buona fede e non mentono spudoratamente, come in genere fanno

Nessuno ha parlato in modo chiaro su:

. che razza di Senato federale è un Senato che resta come quello di adesso, può 'legiferare' su materie regionali delicatissime ma non ha un procedimento di elezione di rappresentanti regionali?

. perché la riforma non fa capire chiaramente quali leggi sono di competenza della Camera, della Regione e del Senato ma fa una commistione infame?

. perché non si spiega agli italiani che, se non c'è una chiarezza di competenze, il funzionamento dello stato si blocca per conflitti di competenza che porteranno a cause giudiziarie infinite? E l'economia?

. si rende conto il cittadino, il produttore, il commerciante, l'edile.. che anche per avere una licenza, un diritto, una concessione qualunque, se non è chiaro chi ha il diritto di fare cosa, la burocrazia diventerà un inferno peggio di adesso e si fermerà tutto?

. perché nessuno parla dei costi dell'operazione (stimata in 370 miliardi di euro)?
Chi pensate che li pagherà questi costi? Vittorio Emanuele? Berlusconi? O noi?
A che serve promettere l'evasione dall'ICI se poi ci deve cascare sulla testa il costo gigantesco di una intera classe di burocrati in sovrapposizione ai nullafacenti di adesso?

fabrizio landi 21.06.06 08:40| 
 |
Rispondi al commento

Provate solo a immaginare uno come Cuffaro (vd mafia) o come Galan (vd Lega) che si fanno "da soli" le LEGGI regionali su sicurezza, sanita’ e scuola
Pensate al razzismo della Lega, che già ora vuol respingere insegnanti non padani o cacciare da pronto soccorso o ospedali gli extracomunitari
Vorrebbe persino magistrati padani "eletti dal popolo"!!

Provate solo a immaginare in Sicilia, per es., sotto Cuffaro, quale migliore presidio del territorio e lotta alla mafia si potrebbe avere se fosse Cuffaro a legiferare sull’esercito regionale, su cosa deve reprimere e come

Pensate al gravissimo scollegamento che esiste già ora tra le forze di sicurezza, fiamme gialle, polizia, carabinieri, esercito.. per cui quello che sa uno non sa l’altro e non c’è mai coordinazione, e aggiungeteci la possibilità di affiancarci forze di sicurezza regionali, regolate da leggi fatte dal presidente di regione per scopi non nazionali ma di fazione

E per fortuna che siamo in Europa e Berlusconi si è opposto sia al mandato di cattura europeo che alla Corte di giustizia europea che al riconoscimento di reati comuni che alle rogatorie internazionali!!

Ed è a gente come questi analfabeti barbari della Lega o a presidenti di regione che su discariche, mazzette e corruzione ci navigano, o che è ammanicata con mafia e camorra, che noi dovremmo dare la potestà legislativa su tre settori delicati come sanità, sicurezza e scuola ??

Al momento i Sì si attaccano solo a 2 cose:_

-noi siamo più moderni!
Non ogni cambiamento è moderno. Anche Hitler fu un cambiamento
La costituzione americana ha 218 anni e nessuno si sogna di dire: siamo più moderni! Non si diventa moderni passando alla dittatura di un caudillo

-avremo 200 parlamentari in meno!
I Ds ne vogliono di meno ancora! Lo facciano! Basta una votazione in Parlamento. Non l'ha fatta la destra Non l'ha fatta la sinistra
Entrambe mentono perché hanno bisogno di moltiplicare le poltrone per avere consenso

Maria Giovanna Darco 21.06.06 08:19| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Pietoso Ballarò

Floris nel pallone. Fini livido per le intercett., debole sulla riforma
La legge vieta già che, in fase preliminare di ricerca di indizi, sia divulgato il contenuto di intercettaz. ma la pena (ai giornali) è ridicola: 130 €. Grottesco attaccare i magistrati, non è certo pensabile che leggano migliaia di trascrizioni e le divulghino
Le forze di sicurezza le smistano, trascrivono per il magistrato solo ciò che ha prova di reato. Dovrebbero distruggere il resto
Raccolte le prove, il magistrato mette agli atti le trascriz. importanti che a quel punto possono essere divulgate, per cui il diritto di informazione è salvo
La destra sputtanò per un mese Fassino-D'Alema per 2 frasi ininfluenti, che non andarono nemmeno agli atti né avevano rilevanza di reato. Ma le fiamme gialle al servizio di Tremonti si premurarono di passarle a Libero e altri giornali di B. I giudici non c'entrano. Le fiamme gialle non sono mai state punite, il casino è rimasto
Tutti vogliono pene maggiori per la divulgazione preventiva. Le facciano! B, quando voleva salvarsi con una legge, la faceva in 2 giorni
In Parlamento, in pochi giorni, si regola il vuoto penale. Visto che sono tutti d'accordo, che problema c'è? Non c'è bisogno di decreti ed è quello che Mastella ha detto. Attaccarlo per questo è da stupidi

Passando alla riforma; se è stata scritta da Calderoli: un motivo di più per bocciarla. Non riesce a finire una sola frase che comincia Praticamente un analfabeta, oltre a non sapere niente di storia o di diritto costituzionale
L'ultimo dei commessi del parlamento ne sa più di lui. Una figura di m..da
Chiaro l'odio personale ma nessuno ha capito le ragioni del Sì
Fassino noioso e ripetitivo. L'unico chiaro è stato Epifani A Fini della riforma importava un piffero, voleva solo difendere la moglie, il resto è stato un gran bordello dove tutti si interrompevano, nessuno capiva niente e Floris non riusciva a far ordine
A parte Epifani, che figura di c...a tra tutti

viviana vivarelli 21.06.06 07:55| 
 |
Rispondi al commento

ATTENZIONE VOTATE NO AL REFERENDUM:
NO-NO-NO-NO-NO
NO-NO-NO-NO-NO
NO-NO-NO-NO-NO
NO-NO-NO-NO-NO
NO-NO-NO-NO-NO
NO-NO-NO-NO-NO
NO-NO-NO-NO-NO
NO-NO-NO-NO-NO
NO-NO-NO-NO-NO
NO-NO-NO-NO-NO
ATTENZIONE!!!!!!!!

daniele marengo 21.06.06 00:42| 
 |
Rispondi al commento

Ragioni del SI al referendum:
1) Non è vero che la riforma sia voluta solo dal centrodestra: tutta la parte del potere forte al Premier è ispirata dalla commissione parlamentare di D'alema del 1997. I poteri del Premier saranno simili a quelli dei sindaci e dei governatori, che già sono così. I poteri "Forti" del Premier non riduranno la democrazia, ma doneranno all'italia un leader stabile e non chiavo di Mastella. Basta?
(La "s" è omissis)

2) Da sanità e scuola di stato a sanità e scuola di regione = controllo diretto dell'operato delle strutture, senza rimpalli regione-governo.

3) Governo centrale forte, fortissimo (Più di oggi). Concetto di ragion di stato per prevaricare la legiferazione di regioni "ostili" Utilissimo, le regioni hanno fatto schifo in questi anni.

4) Il Berluska ha sempre ragione, per cui votate sì e fidatevi. :-)


Ora solo per forzisti e azzurri: (Sulle note della canzone pubblicitaria "Mariarosa")

Bravo Bravo Berlusconi quante cose sai far tu,
qui la vita è sempre azzurra solo quando ci sei tu.

Al Voto! Al Voto! Prodiani e azzurri, al Voto! E vinca il meno abbronzato!

Ti aspetto al seggio!

Francesco landi 20.06.06 23:58| 
 |
Rispondi al commento

GRANDI BOB COSTANTE E GIUSEPPE ESPOSITO.
CONCORDO CON VOI.

giacomo d'alterio 20.06.06 23:35| 
 |
Rispondi al commento

Certo che persone bruttarelle e goffe come queste grazie alla politica ed al potere si sono portate
a letto donne splendide anche se un po'stupide.
In quel momento questi vecchi cessoni si sono
sentiti dei Clark Gable.
Dopo avere sbavato sulle fanciulle pero',in
bagno,tra una scorreggia e l'altra si sono visti
allo specchio e sono ridiscesi dalle stelle alle stalle!


Che strano paese l'Italia,ci si preoccupa di un problema a paragone marginale, che è quello di violazione di privacy per colpa di giornalisti intraprendenti o provocatori ? E NON CI SI PREOCCUPA INVECE DEL MARCIO E DELL'IMMONDIZIA CHE OGNI GIORNO SALE A GALLA, SI VUOLE FARE UNA LEGGE PER LIMITARE LE INTERCETTAZIONI, PENTITI ECC. PER SPUNTARE SEMPRE DI PIU’ LE ARMI DI INDAGINE A POLIZIA E MAGISTRATURA, E NESSUNO, DICO, NESSUNO CHE PROPONGA UNA LEGGE PER FERMARE TUTTO QUESTO MARCIUME, CHE STRANO PAESE L’ITALIA !!!
Che i magistrati vadano avanti e non si fermino, anche perché da una certa parte (vedi Fi-An-Udc) c’è molto da pescare, come abbiamo mandato a quel paese la corrottissima DC si faccia lo stesso con Forza Italia che ne è la degna erede, magistrati dateci questa soddisfazione !!!!!!!!!

Giuseppe Esposito 20.06.06 20:03| 
 |
Rispondi al commento

credo che nn sia facile vivere in un mondo dove chiunque possa arrogarsi il diritto di giudicare e sentenziare,di offendere e denigrare chi sente e vive l'amore in maniera diversa.NN esiste un solo modo di pensare,di vivere,di credere e di amare. chi può dire cosa è giusto provare e cosa no.. venitelo dire al mio cuore,alla mia anima di nn amare Lei.Lei che per me è tutto,Lei che è la mia vita;io ho bisogno della sua presenza,ho bisogno di starle accanto e qndo nn c'è so solo io so cosa provo,so solo io il vuoto che mi schiaccia e lo stomaco che si contorce...xchè ogni tanto succede..succede che ha paura,succede di sentirsi sbagliati in qsto mondo che giudica e sputa sentenze senza preoccuparsi di chi o cosa colpisce...succede che va via e mi lascia lì immobile,inerme..senza parole,senza che nessun concreto parlarmi possa raggiungermi...solo Lei può salvarmi,solo con Lei io so vivere..e allora mi chiedo xchè,con che diritto qste persone possano sentirsi in diritto di dire che qllo che provo nn esiste,che qllo che sento è sbagliato.perchè nn venite a dirmele in faccia qste cose invece di nascondervi sempre dietro a frasi fatte,a stereotipi in cui vi affidate solo qndo vi fa comodo. io vorrei solo vivere amando chi voglio nel rispetto che merito e senza dover più giustificare a nessuno ogni azione,ogni gesto,ogni sorriso. l'amore nn ha nè misure,nè confini,nè imbarazzi,nè impostazioni. l'amore è ciò che ci rende vivi,è qllo che ogn persona dovrebbe provare per poter capire che giudicarlo è la cosa più ingiusta che si possa fare. grazie beppe.davvero.

adele figini 20.06.06 19:36| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

maurizio carra

PUTTANOPOLI IN SALSA SAVOIARDA

E’ una storia che si ripete in fotocopia. Ad ogni scandalo in cui sia coinvolta anche solo in modo strisciante la politica, i soliti noti che curano la regia sollevano un gran polverone che oscura la scena e quando si rialza il sipario gli attori in commedia hanno cambiato ruolo. Gli accusati, i mestatori, i corrotti, i ladri fanno la parte delle vittime, mentre nei panni dei colpevoli vengono esibiti chi ha osato indagare e scoperchiare il verminaio. E’ la solita storia che inizia da Tangentopoli e prosegue con gli scandali Cirio, Parmalat, Bancopoli (Fiorani, Fazio, Consorte e compagnia cantando), Ricucci con i “furbetti del quartierino, Laziogate, Calciopoli ed ora Puttanopoli in salsa savoiarda. Si tenta di derubricare la gravità degli scandali sempre e solo quando c’è di mezzo un partito o un politico. D’altra parte che cosa possiamo aspettarci da una società in-civile che manda in Parlamento la bellezza di diciassette deputati condannati con sentenze passate in giudicato e uno Stato che, dopo una sentenza di condanna definitiva, reintegra centinaia di dirigenti e funzionari nelle funzioni dalle quali erano stati sospesi? Cosa dire di quell’onorevole che, in un momento così delicato, propone di passare il classico colpo di spugna sullo scandalo del calcio se l’Italia dovesse vincere i mondiali? I valori etici e civili della nostra società vengono quotidianamente messi in discussione da una serie infinita di scandali. I concorsi truccati, gli incidenti d’auto simulati, lo scandalo delle case di riposo per anziani, le frodi alimentari, le false pensioni di invalidità, le contraffazioni, le connivenze di case farmaceutiche, medici, farmacisti per speculare sulla salute pubblica, gli ospedali fantasma e via cantando. Per non parlare delle truffe finanziarie che ammorbano perfino l’aria che si respira. Se gli scandali sui media hanno vita breve è solo perché nuovi scandali conquistano la prima pagina. Che cos’è che

maurizio carra 20.06.06 19:20| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

MA AVETE SENTITO IL SERVIZIO DI SALVO SOTTILE AL TG 5 DELLE 20 DI DOMENICA 18?
BEPPE!!!!!!!!LO HAI SENTITO?
HAI SENTITO COME L'INVIATO SALVO SOTTILE(CHE STRANO CASO DI OMONIMIA!!!)CONCLUDE IL SUO SERVIZIO?!?!

E' ARRIVATO A DIRE CHE CIO' CHE HANNO FATTO IL PORTAVOCE DI FINI E LE ASPIRANTI SOUBRETTE SIA UN QUALCOSA DI ASSOLUTAMENTE DIFFUSO E'NORMALE' IN ITALIA! HA DETTO CONCLUDENDO IL SUO SERVIZIO CHE SE CIO' FOSSE UN REATO ( LA CONCUSSIONE SESSUALE IPOTIZZATA DAGLI INVESTIGATORI DI POTENZA TANTO PER INTENDERCI, CHE E' UN REATO!!!) ALLORA LE CARCERI ITALIANE DOVREBBERO ESSERE PIENE DI UOMINI CHE 'CI PROVANO CON UNA RAGAZZA PROMETTENDOLE FAVORI IN CAMBIO...'!!!MA CIO' TI SEMBRA NORMALE?MA QUI DAVVERO SI RAGIONA AL CONTRARIO... TROVO ASSOLUTAMENTE SCANDALOSO CHE UN GIORNALISTA POSSA DIRE CERTE COSE IN TELEVISIONE,AL TG5 DEL CARISSIMO DIRETTORE ROSSELLA! DIRETTORE... SPERO CHE TU PER UNA VOLTA DECIDA DI IMPORTI E DI SCUSARTI PUBBLICAMENTE A NOME DI QUELL'INDELICATO DEL TUO GIORNALISTA...SE NON ALTRO NEI CONFRONTI DI QUELLE RAGAZZE CHE ONESTAMENTE TENTANO DI FAR CARRIERA MA NON CI RIESCONO PERCHE C'E' CHI GIOCA SCORRETTAMENTE...!
PS:CHE COINCIDENZA...IL GIORNALISTA SI CHIAMA SALVO SOTTILE E IL PORTAVOCE DI FINI PURE!!!
DATE UN OCCHIATA AL SERVIZIO SU :http://www.tg5.mediaset.it/video/2006/06/vedivideo_7314.shtml
E INORRIDITE ASCOLTANDO GLI ULTIMI 30 SECONDI CIRCA DEL SERVIZIO...IO CREDO CHE NON SI POSSA SORVOLARE...VERO SALVO?!?

PS: http://www.gossipnews.it/mondanita/deborasottile/

GUARDATE GLI AMICONI ROMANI...

stefano di marco 20.06.06 19:16| 
 |
Rispondi al commento

Eh già, scopano solo quelli di AN. BIsogna essere eletti nelle liste di destra per prevaricare con le donne e scoparsele, se ti eleggono coi DS guai! niente figa per impegno morale!
A quando qualche intercettazione dei politici di sinistra? Sarei curioso di sentire cosa dicono i vari Mastella e Rutelli al cellulare.

mauro mauri 20.06.06 19:08| 
 |
Rispondi al commento

Da te Beppe non mi aspettavo questo post ipocrita e perbenista, finto moralista proprio come tutto ciò che attacchi sempre tu...

Le belle fighe piacciono a tutti, l'unica differenza tra chi va a mignotte e chi no, è che chi non ci va riesce a chiavarsi gratis tutte le donne che preferisce.

Per quanto mi riguarda, il fatto che il portavoce di Fini si facesse le aspiranti soubrette e vallette, gli fa onore: tutte quelle troiettine che sognano solo di accalappiarsi il divo e il calciatore di turno, che ucciderebbero i loro genitori per un pizzico di notorietà in più, che non sanno neppure cosa significhi amare e impostare una relazione seria nella loro squallida vita...bè, tutte queste almeno che debbano 'guadagnarsela' un pò la loro veloce e finta celebrità e popolarità...che tocchino con mano lo squallore della loro esistenza vendendosi per ottenere ciò che bramano.

Il portavoce di Fini faceva loro un favore scopandosele, e queste zoccolette erano ben felici...

Dico una ovvietà: chiunque al posto suo avrebbe fatto lo stesso. Tu compreso Beppe.


Filippo Flamigni 20.06.06 18:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Condivido quello che ha detto il Sig. Ermanno Baggio.
Non capisco Mastella che si erge "indignato", tanto l'opposizione gli ha subito "sputato" che ora fa comodo anche a loro prendere provvedimenti sulle intercettazioni.
E' vergognoso ciò che sta accadendo, ed io che vivo con 800. euro al mese mi chiedo che giustizia è mai questa.
I nostri rappresentanti stravino nel lusso, si arricchiscono con i nostri soldi, parlano al telefono di porcate, si prendono i passatempi che vogliono pagandoli direttamente o indirettamente coni nostri soldi, l'Italia l'hanno ridotta come il terzo mondo e poi non dovremmo sapere ciò che realmente avviene fra le alte mura del poter?
Non si indicgnino i politici smascherati, lasciate giudicare a noi quale sia la credibilità di chi è coinvolto, e se non desiderate essere buttati in pasto ai giornali ed all'opinione pubblica comportatevi da cittadini onesti che operano per il bene ell'Italia e degli italiani.
VERGOGNATEVI TUTTI!

Vanna Delchi 20.06.06 18:54| 
 |
Rispondi al commento

Di cosa state parlando?
Che riferimenti volete?
E' una vita che studio cose, chiedete e vi sarà dato.
Non ci si salva negando quello che non si sa.
Le cose che dico fanno parte della storia, non le ho inventate io. Non sono un mio posesso, sono di chiunque voglia imparare.
Cos'è che non vi torna?
Il significato di finocchi? Le persecuzioni della Chiesa? San Tommaso?
Alessandro Magno? O i costumi degli ateniesi in età classica? (su questo ho fatto un intero esame all'università). Platone?
Le cause di annullamento della sacra Rota?
Fatemi capire qual'è il punto dove batte la vostra ignoranza.
Iperloghìa è una bella parola. Cultura di più.

Ma quale verità prostituita....?!
Io sento solo starnazzare i corvi.
La cultura è di tutti, basta volerla.

viviana vivarelli 20.06.06 18:38| 
 |
Rispondi al commento

QUOTO! Riquoto e straquoto!

@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@
Temo che dei lunghi sproloqui della Vivarelli, ancorché sottoscrivibili come conclusioni, molte fonti, che infatti non sono citate, abbiano la stessa affidabilità della storiella di cui sopra.
Che tristezza, però, la verità prostituita alla retorica ed alla sicurezza di sè...

riccardo giunti 20.06.06 17:59 |

Viviana è in pieno delirio di iperloghia, pare Berlusconi a porta a porta, mischia opinioni, storielle, fatti ed acqua fresca, senza indicare un solo riferimento! Riempe tutti i buchi a 2k char.
Avete presente quello che dice il giornalista inglese in "Viva Zapatero"? E' lo stile del politico italiano, abituato a nessun limite...

AIUTO! Sabina!

maria orello 20.06.06 18:24| 
 |
Rispondi al commento

Beh, Andrea, chiediti anche come mai la Sacra Rota ha annullato così tanti matrimoni di ricchi, politici e monarchi e addirittura li ha dichiarati nulli per "impotentia coniungi", incapacità a procreare, magari anche quando quei matrimoni avevano prodotto due o tre figli (vedi reali di Monaco), oppure perché i coniugi si erano scritti da fidanzati una lettera in cui dichiaravano di non voler avere figli, o perché lei dice di leggere i tarocchi o per altri sterili e bislacchi motivi, e come mai, pur lavorando la Sacra Rota all'impazzata, si è sempre opposta al divorzio o abbia ostacolato le adozioni in nome di una presunta "famiglia" da tutelare
In fondo a tutto questo c'è potere, solo potere.
E chiediti infine perché la Chiesa di Roma tolleri nel suo seno qualunque tradimento ma non perdoni nel modo più assoluto chi chiede una famiglia e una libertà sessuale anche per i preti o voglia parità di diritti per le donne

Finché la Chiesa avrà nelle sue mani il potere di regolare la sessualità, i matrimoni, la famiglia, le divisioni per generi, la fissazione dei generi, avrà nelle sue mani i corpi degli uomini e parte delle loro anime, dunque uno strumento potente di dominio
Vedi dunque che questi anatemi, queste demonizzazioni non hanno alcun fondamento che non sia nell'ossessione della Chiesa per il potere. Ma è forse per il potere che Cristo voleva una sua Chiesa? non ce n'era abbastanza?

In quanto ai fascisti che la seguono, quante volte hanno trasgredito nei fatti a quello che prapagandavano, si veda il divorzio di Almirante o di Fini o i matrimoni "celtici" dei tanti cattolici leghisti!
La pedofilia è ben poca cosa e le porcate dei potenti sono proprio niente a confronto del potere sul sesso e sulla famiglia
Ma mi dici tu, se levi i Pacs, i gay e le staminali, che cosa rappresenta oggi per questo paese e per i partiti politici la Chiesa di Roma?

viviana vivarelli 20.06.06 18:02| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

riflessioni qua e la
si deve vedere l'idea che sta dietro il somergibile ,quei poveri figli di mamma non chiesero di partecipare vincendo un concorso. e la bandiera sabauda che sventola , ci deve far sentire fieri !?!
altre iflessioni
le intercettazioni vanno essere di publico dominio in modo che si possa osservare la dirittura morale di soggetti che governano ,rigono le istituzioni,enti a quant'altro fa "politica " nel paese . " gli affari privati " in uomini di potere sono solo quelli della loro stanza da bagno , ma quando si colludono, mischiano anche "non significativamente" con gli interessi della nazione .sono affari nostri
ulteriormente.
se per qualche motivo non si e condannati penalmente ,ci sara ,ci deve essere , la condanna morale per evidenziare la poca /nulla rettitudine mentale, e far risaltare , mettendo la gogna sul collo del disonesto fisiologico.

ermanno baggio 20.06.06 17:58| 
 |
Rispondi al commento

Hai ingoiato un tomo di psicologia patologica.
Ti stai parlando abbastanza addosso si diceva una volta.
Fatti un giro un bicicletta, prendi aria fresca, che poi passa.

giuliano bes 20.06.06 17:58| 
 |
Rispondi al commento

Beh Giuliano, non fai neanche ridere
La patologia di chi cerca omosess. da odiare è una gran brutta patologia, proprio da repressi sessuali, senza riferimenti a te, ma prima o poi se insisti, qualche insinuazione personale la buscherai. Attento a scherzare col fuoco! Chi disprezza, desidera
Se proprio il processo lo debbo fare scelgo come PM Giovanni Salierno, grazie!
Se il cervello di un uomo dovesse consistere nelle sue prestazioni eterosessuali, il cerebroleso D'Annunzio e quel mentecatto impotente di Hitler non sono certo fulgidi esempi e anche il povero Nietzsche non brillava molto per virilità
E se proprio volessimo essere cattivi, in molti fascisti di oggi non ci sono proprio delle perle fulgide di sesso cristiano, vedi lo stralunato Birne o un certo regista infiorellato che piace tanto alla Chiesa cattolica.. per cui ci andrei piano con l'identificare omosex con sinistra
E resta rovente il tema della pedofilia dei sacerdoti che è una piaga non indifferente nella attuale Chiesa cattolica, per cui mi sembra che buttare al rogo solo chi ama creature del suo stesso sesso non sia un buon modo per allontanare da sé sospetti inquietanti
Ma, per me, chi se ne frega di come due adulti consenzienti fanno all'amore! Fosse questo il male del mondo! Freud era un omosessuale represso, ciò non gli impedì o forse gli permise di inventare la psicoanalisi. Leonardo era un omosex felice e, che lo fosse o meno, le sue invenzioni e le sue pitture restano straordinarie. Il mondo impazzisce per eroi come Alessandro Magno o il prode Achille, che omosessuali erano
E il filosofo più grande di tutti i tempi, Platone, lo sai da te che era omosessuale, come del resto Socrate e tutti gli ateniesi dell'età classica, quando esserlo era comandato dalla legge e dal costume (la Chiesa non c'era) semplicemente perché le consuetudini erano diverse, anzi si doveva fare all'amore non con un adulto ma con un ragazzino!
Ma se tutti questi fossero stati bruciati, il mondo sarebbe peggiore

viviana vivarelli 20.06.06 17:45| 
 |
Rispondi al commento

Caro Marco
chiedi come mai i gay vengono chiamati finocchi
Gli omosessuali sono una minoranza che nell'occidente cristiano, da Giustiniano in poi, è sono sempre stata perseguitata
La Chiesa non ha mai chiesto perdono per questo delitto, per il semplice fatto che continua a perseguitarli anche adesso
Ma la Chiesa ha fatto le sue persecuzioni in modi molto peggiori usando torture fisiche e mandando al rogo
Così la Chiesa prima torturava gli omosessuali poi li bruciava, come del resto faceva con le donne che curavano o che erano più indipendenti e ribelli, chiamandole streghe
Bruciare vivi gli omosessuali fu sempre considerato un segnale di particolare religiosità
Come si vede, gli orrori non muoiono mai
San Tommaso aveva detto che la sodomia è un peccato molto peggiore della pedofilia. Ed è questa la teoria che la Chiesa porta avanti ancora
Francamente a me, invece, se due uomini sono innamorati o si sentono attratti l'uno dall'altro, mi importa poco, e lo considero un fatto privato loro, ma se qualcuno violenta un bambino, vedo in ciò un delitto terribile, che distrugge la sua vita. Ho parlato spesso con ragazze violentate e le ferite psichiche che si portano dentro spesso sono terribili al punto da non guarirne più
In quanto ai bambini violentati, spesso diventano anch'essi violentatori
Ma non la pensiamo tutti così
Così nel medioevo molti omosess. venivano bruciati in una volta sola e l'odore della carne bruciata era repellente. Perciò c'era l'uso di spargere sulle ceneri dei fasci di finocchi per cambiare l'odore. Di qui il nome.
Come vedi anche questo soprannome dispregiativo si accosta a tempi in cui gli uomini non erano uomini ma bestie. Ma non è che adesso siano molto migliorati.
Anche in inglese 'foggot' significa sia omosessuale che fascina
In Toscana col finocchio si aromatizzano i salumi ma è la spezia di minor valore, di qui anche il termine infinocchiare che ha sempre valore dispregiativo, come a dire uomo di nessun valore

viviana vivarelli 20.06.06 17:23| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

vorrei chiedere a qualche esponente di Santa Rmana Chiesa (che so , Ruini o direttamente a Sua Santità ) se i valori della famiglia che secondo loro solo la destra riesce a portare avanti come vessillo siano consoni al giro di prostitute-vallette-showgirl con le quali erano soliti accompagnarsi alti esponenti dello staesso schieramento .
vorrei inoltre ricordare agli esponenti cui sopra che c'è una triade schierata a difesa dei valori della famaiglia e della religione :
Berlusconi Silvio - divorziato
Casini Pierferdinando - divorziato
Fini Gianfranco - sposato con una divorziata
Vedo che ad essere presi per i fondelli non godiamo solo noi popolino ignorante , ma anche i più alti esponenti della Chiesa di Roma ....... o forse l'8 per mille e l'esenzione dell'ici sono valori più profondi della famiglia ?

andrea monti 20.06.06 17:18| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Avete sguazzato per mesi sulla interecettazione di Fassino, che era nulla in confronto a quello che sta vendendo fuori. Io non capisco se siete ottusi voi di destra o credete che gli altri siano così ottusi da credere che vi sia un complotto comunista ogni volta che arrestano uno dei vostri?
Ipocriti.
Prima di fare la morale agli altri, guardate in casa vostra l'immondezza che sta venendo fuori.
Le dovrebbero stampare sui manifesti le interecettazioni che riguardano personaggi politici, perchè solo così possiamo renderci conto che razza di persone ci rappresentano.

Giuseppe Napoli 20.06.06 17:15| 
 |
Rispondi al commento

nessuno ha visto la "pubblicità" sul referendum di canale 5?la prima cosa che viene detta a riguardo è che verrà drasticamente diminuito il numero dei deputati e solo dopo che verrà "modificato"(senza specificare,ovviamente in che modo)il ruolo del presidente del consiglio.ma ci si rende conto di come si vogliano pilotare i cittadini?chi s'informa e legge non dovrebbe avere problemi a decidere, ma non tutti in Italia purtroppo lo fanno.questo referendum è importantissimo e il fatto che una rete come canale 5 tenti di ingannare i cittadini,perchè è di questo che si tratta,è inammissibile.

maria ciusa 20.06.06 17:06| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Loredana Solerte 20.06.06 00:56

Grazie mille per la spiegazione del punto di vista, che, faccio notare, è in chiave negativa e non (pro)positiva. Mi verrebbe da dire che corregge un po' il tiro e si imbarca nella confusione lei stessa.
Se permette segnalo un bel saggio di Sergio Benvenuto, "Perversioni.Sessualità, etica, psicoanalisi", dove l'Autore si cimenta con un approccio molto più positivo, ponendo a discrimine "la cura dell'altro come soggetto di desiderio" (cosa che sta al suo "quando non esiste alcuna forma di prevaricazione o violenza di alcun tipo" come Lao Tse e "Non fare all'altro ciò che non vorresti fosse fatto a te" sta al Cristo di "Fai al prossimo tuo come vorresti fosse fatto a te", per intenderci).
Per andare alle origini, invece, troverà certo anche in rete il primo dei cosiddetti tre saggi sulla sessualità di Freud, ed esattamente "Sulle aberrazioni sessuali", nel quale noterà come il padre della psicoanalisi tratti l'omosessualità come "inversione", nell'ambito del titolo
"Le deviazioni riferite all'oggetto sessuale". Senza un parere risolutivo, nè clinico nè analitico, noterà che l'ambiguità del saggio resta tutta nel riferirsi di Freud al concetto di "normalità" e facendo egli stesso, ad esempio, riferimento alla variazione dell'idea di normalità in quanto a epoca storica ed ambito geografico, insomma cultura.
Questo è ed era il punto della mia stessa osservazione.
Veda, in questo spazio-tempo culturale l'omosessualità è cis-normale, dentro al limite della normalità. Una minoranza lo contesta, ma la normalità in questo uso operativo è questione di media, di numeri, di maggioranza. Due secoli fa, negli stessi luoghi, così non era. 20 secoli fa, sempre negli stessi luoghi la pedofilia e la pederastia erano viste di buon occhio.E così via.Fra 50 anni la zoofilia che scandalizza oggi sarà oggetto di leggi di tutela.
Sic et simpliciter.
Così è se ogni valore esprime i soggetti e non è agganciato ad oggettivazioni esterne.
Saluti

Enrico Zonta 20.06.06 17:06| 
 |
Rispondi al commento

AIUTO!!!
Ho la nausea.

ignazio meloni 20.06.06 17:05| 
 |
Rispondi al commento

Non riesco nemmeno a capire perché questo blog rifiuti di parlare del referendum

..comunque la cifra presunta di aumento di spesa per le casse dello stato al momento è di
370 miliardi di euro !!!!!

740 mila miliardi di vecchie lire !!!

se Berlusconi ha tentato di mandare in bancarotta lo stato, basta dire Si' a questa riforma impazzita e in bancarotta ci saremo davvero

dopo ce li potremo sognare i begli ospedali regionali e le belle scuole regionali, e ci potremo sognare molte altre cose
mentre saranno sicure quelle belle tasse che il centrosinistra non dovrebbe aumentare ma che questa riforma farà diventare come macigni, con una bella inflazione galoppante e il carovita che salirà alle stelle

viviana vivarelli 20.06.06 16:51| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Nel mio post delle 12.46, sia preso singolarmente che raffrontato con il tuo precedente, non vi sono termini di paragone, ho inteso che gli eventi di cui sopra poco avevano ben poco a che vedere con la Giustizia che si doveva applicare nei confronti dei gerarchi fascisti che si erano macchiati di crimini.
Ho richiamato semplicemente fatti di storia.

giuliano bes 20.06.06 16:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Dal sito di ForzaItalia:

BONDI E CICCHITTO: PROVVEDIMENTO SU FITTO E' EMERGENZA DEMOCRATICA

"La richiesta di un provvedimento d’arresto nei confronti dell’on. Fitto e’ l’ultimo avvenimento di una serie di fatti gravissimi che creano un’autentica emergenza democratica".

Ma ci rendiamo conto? Arrestano (ai domiciliari..) un loro esponente di partito e loro che dicono? Emergenza democratica???
EMERGENZA DEMOCRATICA???!!!
SONO LORO L'EMERGENZA DEMOCRATICA!

LORO CHE SI SCAGLIANO CONTRO LE INTERCETTAZIONI PERCHE' DIFFICILMENTE CONTROLLABILI!

LORO CHE STRAPARLANO DI FAMIGLIA E SPARANO SUI PACS MENTRE SI INTRATTENGONO CON L'ASPIRANTE SHOW-GIRL E LA MOGLIE E' DALL'ESTETISTA ED I FIGLI CON LA TATA!

SONO LORO CON TUTTA L'ARROGANZA CHE HANNO NEL DIFENDERE CHI NON E' PIU' DIFENDIBILE E ATTACCARE CHI INVECE ANDREBBE PREMIATO PER SENSO DELLO STATO!

SONO LORO...E MASTELLA PER ME E' UNO DI LORO!

Stefano Spaziani 20.06.06 16:45| 
 |
Rispondi al commento

perchè si dice "finocchio" ?
non l'ho mai capito
deriva dalla pianta del finocchio che si accoppia in un modo particolare o c'è un'altra spiegazione?


a proposito di quel bell'esempio di cristianita' che il ns beneamato principe recentemente ha palesato di essere, il vaticano non si pronuncia ? neanche un richiamino? o forse con qualche donazione passata , presente o futura si ha diritto al bonus?

roberto casini 20.06.06 16:33| 
 |
Rispondi al commento

Uno spaccato dell'Italia: politici corrotti, opportunisti, giornalisti venduti, e più genericamente tutto un caotico marciume che ruota soprattutto intorno al mondo televisivo, parlo della Rai perché é quella che viene da noi sovvenzionata.

Una proposta

I cittadini non hanno strumenti per controbattere l'offensiva dei potenti, quelli ormai hanno preso piede e non li cacci più, però ci sono diverse iniziative che noi potremmo prendere.

Un esempio..Vespa fa delle trasmissioni "ad personam", benissimo, vorrà dire che a settembre quando riprende la quarantesima serie di porta a porta gliela boicottiamo, potremmo una due, le serate che vogliamo, non guardarlo..i risultati? Calo dello share, e la pubblicità? Se Vespa non fa audience calano di molto anche le sue quotazioni (stratosferiche)

Ho detto Vespa ma il progetto ha tutti i requisiti dei progetti comunitari, vale a dire è esportabile, innovativo, ecosostenibile..basta spengere la TV.

Si può applicare in modo mirato contro una particolare trasmissione oppure contro una rete oppure contro un'azienda in particolare, Rai o Mediaset, oppure colpire la tv in modo globale! Sì!
Quando tutti i palinsesti sono fatti gli Italiani quella sera non guardano niente, come pensate che la prenderebbero?

Dai, creiamo una piccola falla nel sistema, boicottiamoli, certo all'inizio ci vorrà un po' di prove ma poi..gliene facciamo vedere delle belle (le Belle, non è cio' che vogliono?) senza vedere nulla di tutta quella spazzatura che ci propinano in continuazione.

Il progetto è applicabile 1 giorno al mese, 2,3,4,5 ..quanto vogliamo noi, in questo modo ritorniamo padroni delle nostre scelte anche se televisive ma è tutto legato, basta incominciare.

Penso che per queste azioni di disturbo, peraltro perfettamente legali, tu Beppe saresti il coordinatore ideale, a capo di un esercito virtuale e reale al tempo stesso.


ornella guidi 20.06.06 16:27| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Vorrei conoscere quale potrebbe essere, a parere dei partecipanti al blog, la migliore linea di condotta da adottare nei confronti dei disturbatori prezzolati sguinzagliati qui dalla casa circondariale delle libertà: ignorarli o risponder loro per le rime?
Rispondere è, in effetti, non facile, bisognerebbe capire prima cosa scrivono e poi cosa intendono (ovvero render sensato quello che scrivono).

marcello malloni 20.06.06 16:24| 
 |
Rispondi al commento

Secondo capitolo del trattato di "Antropologia criminale dell'uomo di destra", sottotitolo "Fini è un soggetto sessualmente represso?".
Ne discutono la prof. Viviana Vivarelli con Charles Darwin, Sigmund Freud e Oliviero Diliberto, modera il dibattito Giovanni Floris.

Seguirà rinfresco.

giuliano bes 20.06.06 16:23| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Per ora non c'è alcun decreto sulle intercettaz.

Mastella per ora non fa nulla. Inutile strillare su ciò che non c'è
Di fronte alla volgarità delle trascrizioni che stanno schifando il paese, Mastella ha chiesto a tutti i partiti se volevano o no un decreto che penalizzasse un uso troppo disinvolto delle pubblicaz. su stampa. Il 1° a volerle imbavagliare è ovviamente Berlusconi, che qui si vede sputtanati tutti i cari amici. Sono contro il decreto Verdi, Comunisti Italiani, Rifondazione... per timore che con la scusa di regolare le pubblicazioni si eliminino le intercettazioni stesse, visto che sono lo strumento primario per scoprire le situazioni corruttive italiane che sono ormai a livelli storici (vedi oggi Fitto)
Che le intercettaz. in una inchiesta siano indispensabili non osa negarlo nessuno, nemmeno B. Che le Fiamme Gialle o i carabinieri si facciano in 4 per diffonderle ai giornali sembra chiaro, e che nessuno di loro sia stato punito a dovere pare scontato e quindi ci dovrebbe essere una maggiore responsabilità penale delle forze di sicurezza che hanno il dovere di tenerle riservate e non di venderle al F...ri di turno
Ma che il 1° decreto del ministro della giustizia debba essere proprio il bavaglio all'informazione pare esagerato e infatti di decreto non si parla più. Che ci sia troppa facilità a pubblicare anche cose che con l'inchiesta non c'entrano è evidente; a noi può anche far piacere scoprire che maiali sono in realtà i riccastri che ci governano e che sciacquine siano le loro mogli (non c'è solo la moglie di Fini, si pensi alla moglie di Fazio che cosa sembrava... ma pubblicare anche le intimità coniugali di Anna Falchi mi pare proprio sporco)
Sul gossip i rotocalchi e i quotidiani del boss ci marciano e la tv non va meglio. Tutto è ridotto a una tale spazzatura che già queste condizioni dell'informazione sono da fascismo culturale, o piuttosto, inculturale
Ma quanto ancora in basso dobbiamo scendere?

viviana vivarelli 20.06.06 16:19| 
 |
Rispondi al commento

Questo Blog va peggiorando con la presa del potere comunista. Ormai non si leggono che "sentenze" alle accuse dei giudici ad esponenti politici e non.
Ma questi "dipendenti" giudici, cosa rischiano? Quando sbagliano qual'è la legge mai fatta, a seguito di un referendum popolare, che ne prevede il "licenziamento"? Chi ha mai pagato per il clamoroso caso Moro?
Siete bravi tutti a sentenziare su questo blog, ma io non ho mai sentito partire indagini sulle famose intercettazioni dimenticate che riguardavano Fassino-D'Alema e la Unipol. E non mi si dica che i giudici sono imparziali!!!!!!!!

Vittorio Rollo 20.06.06 16:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

più che "i froci e le lesbiche", dovrebbero vergognarsi quei quattro mocciosi di Forza Nuova che hanno cercato di interrompere la manifestazione con i metodi che loro conoscono bene: cori razzisti e violenza.
e come è stato detto prima, io sono eterosessuale ma in questa lotta per i diritti civili mi dichiaro gay anch'io.

Pigi Diaferia 20.06.06 16:00| 
 |
Rispondi al commento

Questi che tentano di far passare il neo-fascismo per democrazia sono penosi. Penoso è chi dice che la riforma costituzionale non è nulla di grave, è solo un ammodernamento di cui il paese aveva bisogno (gulp!) Poi viene chi assicura che AN è il partito più antifascista d'Italia (anche questa dovevamo sentire!)
Infine quelli che se chiedi maggiore democrazia reale e non la marcia di uno solo verso il potere assoluto nella disintegrazione di tutti gli altri poteri, si limitano a chiamarti polpottiana e a parlarti di Stalin (?) come se c'entrasse qualcosa con lo scempio attuale delle istituzioni, oppure dicono che sei antiamericana, come se gli americani di questi tempi rappresentassero più un valore diverso da una feroce demagogia di guerra. Insomma non ce n'è uno di questi pseudo democratici che sappia riconoscere il pericolo reale che sta correndo l'Italia o sappia identificare se stesso come fascista, quando invece il suo colore nero e i suoi simboli di morte sono chiari ed evidenti a tutti
Infine ci sono i fascisti sessuati, quelli che per difendere meglio il loro fascismo di pelle, passano il giorno ad attaccare i diversi sessuali o gli extracomunitari, nemmeno fossero ariani di ritorno e parlano pure di tendenze "naturali" (?) E da tutti questi fascisti esce quel bel fetore di macho che odia le donne, che le considera degli oggetti, delle pupattole da stuprare, e che ti dice "Se ci sono andati a letto, vuol dire che avevano il loro bel guadagno", nemmeno si rendono conto di come la loro tv da casino, i modi da puttaniere del loro capo, le belle frasi oscene che hanno gridato alle parlamentari che chiedevano parità di diritti, la loro mescolanza di corruzione, porno, amoralità e potere sprizzi fascismo da tutti i pori. Eppure costoro pretendono di essere liberali e democratici
E tutta quei bei fascisti vengono su questo blog a dirci che il fascismo non esiste e che è una percent. micro, quando non sanno far altro tra tutti che esprimerne gli stereotipi

viviana vivarelli 20.06.06 15:55| 
 |
Rispondi al commento

Un mio amico ha una teoria: più uno ce l'ha PICCOLO, più farà il macho sciupafemmine, celoddurista, amatore latino.
E' logico: dove uno è - o si sente -frustrato, complessato, sfigato, quella è la sua trincea e la sua sfida. Lì vuole prendersi la RIVINCITA.
Ve li ricordate NAPOLEONE, HITLER .. ed esempi più recenti?!
POVERI, TENERI, MISERABILI SFIGATELLI ..
Purtroppo, la loro sorte è anche quella di romperci i cosiddetti.

Giovanni Salierno 20.06.06 15:32| 
 |
Rispondi al commento

quoto ancora...


carissimi ospiti del blog
vi scrivo per i numerosi commenti omofobi rivolti alla manifestazione del gay pride e alla figura di Luxuria.
Sapete che gli omosessuali finivano nei lager nazisti assieme a "zingari, negri ed ebrei"?
Sapete che quasi fino alla metà degli anni settanta gli omosessuali venivano portati a forza nei manicomi e sottoposti ad elettroshock per "guarire" questa loro "malattia mentale"?
Molti,soprattutto chi si rifà ad un concetto di decenza e pubblica morale, si indignano per il comportamento delle manifestazioni gay, per il loro orgoglio e li vorrebbero zitti zitti a fare la lorovita. Io credo che chi deve lottare fin da adolescente contro famiglia, chiesa, società e stato per esercitare il più elementare diritto, ovvero di essere semplicemente se stesso, abbia il diritto di essere orgoglioso e di provocare la nostra società in cui "va bene essere gay, ma di nascosto, magari con una moglie di rappresentanza". I gay lo fanno attraverso l'irriverenza verso l'ipocrisia di un paese dove "va bene tutto purchè non lo si dica in giro", dimostrando un coraggio che manca a coloro che li insultano e li retrocedono a cittadini di serie b.
P.S. Io sono eterosessuale, ma in questa lotta per i diritti civili mi dichiaro gay anch'io

Marco Primavera 20.06.06 14:41| 
 |
Rispondi al commento

Ma questi froci e lesbiche non si rendono conto fare solo spettacolo per i politici con queste sfilate,vestiti proptio come dei depravati prostitute e viados?!A me gia' fanno schifo ,poi vederli sui carri a mostrarsi nel loro vero aspetto mi fanno ancora piu' schifo e mi convinco sempre di piu' che a questi non darei nessun prvileggio legale,famigliare e di matrimonio civile ecc.!Anzi dovrebbere essere le coppie gay a vergognarsi dello spettacolo che questi danno per le nostre strade durante le manifestazioni e ripresi datutte le TV !

antonio brusca 20.06.06 14:20| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Paolo, ci provo io a dare una mia spiegazione. Perchè i giornali non sono la sede istituzionale preposta allo svolgimento delle indagini preliminari. Perchè qualora il fatto non sussista non sarannoi giornali a scusarsi per un "errore" giudiziario. Perche' la magistratura non è il grande fratello. Il diritto all'informazione non significa avere diritto alla diffamazione. Chi divulga queste informazioni riservate? Che fine ha fatto il segreto istruttorio? E la presunzione di innocenza? Ma forse non sono norme importanti e il Governo del Nuovo Mondo le stralcerà definitivamente dal nostro ordinamento. Per la gioia dei forcaioli che traggono piacere dalle disgrazie altrui. Questo è il mio pensiero e siete liberi di pensarla in altro modo. Saluti

Stefano Plaino 20.06.06 14:18| 
 |
Rispondi al commento

Qualcuno mi puo' spiegare perche' fanno piu' scandalo le intercettazioni di quello che viene intercettato? Fino adesso sono state come un vero faro nella notte piu' buia e tempestosa, sono riuscite a scoprire scandali e non gesti e trattative lodevoli se non fai nulla di male non hai nulla da temere, sei hai paura , perche'?

paolo restelli Commentatore in marcia al V2day 20.06.06 13:27| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Effettivamente il celodurismo manifestato dai soliti ignobili è retaggio antico, classico del ventennio fascista che sarebbe comico (vedi fascisti su marte)se non avessero avallato, complice la chiesa, tutte le leggi razziali e sulla libertà personale oltre all' entrata in guerra di un'armata di francischiello che tanti lutti ha dato a questo paese.
Il problema ora sorge dal riverginamento di questa forza politica di centrodestra, va bene che fini ha riconosciuto Israele, va bene che parla che sembra una persona credibile, ma il resto della banda bassotti? Allora non ci giriamo intorno, sono fascisti, non hanno mai rinnegato il loro passato e l' operazione di facciata è servita solo per prendere i voti con la cdl. I fascisti per il male che hanno fatto e che fanno ancora a questo paese devono almeno prendersela la responsabilità di dire "siamo fascisti e ci fa onore" così potremo esattamente qualificarli senza ombra di dubbio. Io non sono fascista e nemmeno comunista ma sicuramente non ho dato mai il voto a questi riciclati della cdl.
Io non amo i gay nè le loro manifestazioni e non penso nemmeno che possano le coppie gay adottare bambini, semplicemente perchè non è nell' ordine naturale delle cose, considero l' orgoglio gay una buffonata anche se lo vedo come manifestazione di folklore.
Il fatto che Luxuria sia in parlamento, a patto che faccia la brava e sia seria nel suo ruolo, non mi sconvolge più di tanto, mi sconvolgeva molto di più cicciolina che era ignorante come una capra e non capiva una benamata m....a del perchè fosse là, sicuramente ha fatto la gioia di tanti benpensanti dell' epoca come destra così a sinistra. In sintesi fascisti eravate e fascisti rimarrete con tutto il vostro retaggio culturale (zero). Viva la libertà , Biagio

Biagio Di Meglio 20.06.06 13:19| 
 |
Rispondi al commento

In Germania non si trova un solo politico che si richiami, neppure lontanamente al Nazismo: solo qualche a ragazzotto invasato e con problemi di inserimento sociale viene in mente di richiamarsi alla svastica,

questo perchè hanno avuto il privilegio del processo di Norimberga, che ha messo fine ai gerarchi responsabili e al contempo ha giudicato il nazismo in se come ideologia, perversione mentale, sistema politico.....Il popolo Tedesco ha potuto così elaborare, digerire, superare, guardandosi in faccia allo specchio....

purtroppo in Italia non abbiamo avuto questo privilegio e quindi eccoci qua con i simpatizzanti del fascio come sistema di governo, ideologia e perversione, che, da sempre inseriti nella "classe dirigente" di questo paese, in piena continuità col regime fascista, continuano a imperversare coi loro affari e le loro contiguità con l'alta borghesia malaffarista, vessando e danneggiando il paese.

a Fiuggi hanno ripudiato il fascismo? Loro che fino al giorno prima ricevevano salutando con il saluto romano? Loro che conservavano (e conservano) come reliquia il busto in bronzo del nostrano Dittatore? facciano il piacere....

A quelli che facevano notare a Fini e a Berlusconi (che allora lo spalleggiava nell'operazione "abiura") che fino al giorno prima dichiaravano che " mussolini (il dittatore macellaio aggiungo io) è stato il più grande statista del 20° secolo", loro rispondevano con tranquillità e finta sorpresa: "non possiamo essere Fascisti, noi non eravamo neanche nati quando c'era il fascismo". Pura ipocrisia. Un abiura di facciata e di comodo

come ha potuto il paese avvallare e accettare una simile insostenibile tesi?

Sarebbe come dire che tutti quelli che si dichiarano cristiani in realtà non possono esserlo veramente perchè non erano ancora nati quando il Cristo camminava su quasta terra.

Un tesi che non ha logica: gli ideali buoni, così come quelli perversi sopravvivono al tempo e si tramandano ai posteri.


alessandro rossi 20.06.06 13:16| 
 |
Rispondi al commento

Secondo me la giustizia va applicata con severità nei confronti di chi ha sbagliato però non posso accettare moralismi da chi attacca Sottile x i suoi sbagli (e se dimostrato anche lui deve pagare) e poi accetta raccapriccianti deviati come Luxuria o peggio Caruso che minano il futuro naturale del genere umano (il/la primo/a) e la sicurezza dei nostri soldati all'estero (il secondo) con le sue esternazioni in difesa di kamikaze e terroristi. Se essere fascisti (ammesso che ce n'è siano ancora) è un problema, non avere buonsenso in un periodo così intricato è anche peggio.
Data la tua celeberrima imparzialità, caro Beppe, mi piacerebbe una discussione su i nostri due rappresentanti del popolo. sono curioso di sapere se la maggioranza degli italiani si riconosce in loro.
grazie.

Alessandro Zig 20.06.06 12:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Questa Italia mi fa sempre più schifo,
non è che non si sapeva che una starlet dovesse andare a letto con tizio e caio per un posticino in TV , non è che non si sapeva di incontri fra onorevoli deputati, capitani d'industria e compagnia bella con prostitute, ma che questa gente gridi allo scandalo è ancora più schifoso,
Negli Stati Uniti per esempio ma anche in Germania o in Francia per queste cose si sono dimessi tutti, e da noi si scandalizzano con quel fare pomposo e prepotente, mi fanno schifo !!!!!!!!!!!!!!

carolina tanti 20.06.06 12:26| 
 |
Rispondi al commento

Ops...mi scuso...due al giorno ormai...

L'inchiesta, che ha pure portato a decrittare i "pizzini" trovati nel covo di Provenzano dopo il suo arresto, e scoprire l'identità di alcuni favoreggiatori i cui nomi erano nascosti da numeri, è coordinata dal procuratore aggiunto Giuseppe Pignatone e dai pm Maurizio De Lucia, Michele Prestipino, Roberta Buzzolani, Nino Di Matteo e Domenico Gozzo, e si basa in gran parte su intercettazioni effettuate per due anni in un box in lamiera in cui si svolgevano i summit dei capimafia, che si trova nei pressi di viale Michelangelo, alla periferia della città.

I Pm: "Contatti fra mafia e politica". "Sono stati acquisiti elementi significativi sui rapporti degli esponenti di vertice dell'organizzazione, in particolare Antonino Rotolo, Antonino Cinà e Francesco Bonura, con esponenti del mondo politico". Lo scrivono i pm nel provvedimento con il quale è stato disposto stamani il fermo di decine di persone per associazione mafiosa e estorsione.

Ci sono elementi, secondo i magistrati, per provare "il perseguimento di una strategia" da parte di Cosa nostra "volta non solo ad appoggiare nelle competizioni elettorali candidati ritenuti di assoluta fiducia ma ad ottenere anche l'inserimento nelle liste dei candidati di persone ancora più affidabili perchè legati agli stessi 'uomini d'onore' da vincoli di parentela o da rapporti ritenuti di uguale valore". Sembra inoltre, come riporta l'Ansa, che i boss arrestati avessero già trovato gli uomini da inserire nelle liste elettorali di due partiti che fanno parte della Cdl e che dovranno concorrere per le elezioni amministrative di Palermo del prossimo anno.

Giuseppe Napoli 20.06.06 12:25| 
 |
Rispondi al commento

Una al giorno ormai...

Mandato di arresto per l'ex presidente della Regione Puglia Raffaele Fitto nell'ambito dell'inchiesta sul presunto illecito affidamento al consorzio San Raffaele di Roma dell'appalto da 198 milioni di euro per la gestione di undici residenze sanitarie assistite (Rsa). Ma Fitto non va in carcere: essendo stato eletto in aprile alla Camera dei deputati nelle liste di Forza Italia, fino all'eventuale autorizzazione di Montecitorio è stato messo agli arresti domiciliari.
TANGENTI - Secondo l'accusa per l'affidamento dell'appalto sarebbe stata versata una tangente da 500 mila euro al movimento politico creato da Fitto per le regionali dell'aprile 2005, «La Puglia prima di tutto». Fitto venne sconfitto per soli 14 mila voti dal candidato del centrosinistra Nichi Vendola. A Montecitorio militari della Guardia di Finanza hanno depositato martedì la richiesta di autorizzazione a procedere all'arresto e il provvedimento cautelare. L'inchiesta - a quanto è dato sapere - si avvale di numerose intercettazioni telefoniche e del sequestro di vari documenti.
BENI SEQUESTRATI - Beni immobili, quote societarie, autoveicoli e conti correnti bancari per un valore stimato in 55 milioni di euro sono stati sequestrati dalla Guardia di Finanza di Bari nell'ambito dell'inchiesta. Si tratta di beni di proprietà di Fitto, dell'imprenditore romano Giampaolo Angelucci (presidente della Fondazione San Raffaele) e di quattro società del gruppo Tosinvest (della famiglia Angelucci). Per il reato di corruzione è stato posto agli arresti domiciliari l'imprenditore televisivo Paolo Pagliaro, proprietario dell'emittente Telerama. Il giudice per le indagini preliminari Giuseppe De Benedictis ha ritenuto che nei confronti di Fitto si può procedere al sequestro senza che sia necessaria l'autorizzazione a procedere della Camera.

Giuseppe Napoli 20.06.06 12:23| 
 |
Rispondi al commento

Senti, non so, forse hai qualche amicizia nella magistratura o qualcosa del genere... vorrei vederti fare il giustizialista se ti arrestassero senza nemmeno mandarti prima un avviso di garanzia. E poi sentire giornalisti e bloggers che ti danno addosso e impiccandoti virtualmente prima che un qualunque tipo di condanna vega mai emessa. Stai esagerando, e se puoi vandarti delle tue migliaia di contatti al giorno, pensa che fra non molto crollerai vertiginosamente ... mettiti il culo a posto

Giovanni Piccirillo 20.06.06 12:16| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Nel paese che alle soglie del nuovo millennio vede ancora un terzo del propio territorio in mano alla criminalità organizzata,come non pensare che la restante parte non sia quantomeno in buona parte collusa con il sistema degli affari facili,combinati e protetti sottobanco?Certo fanno ridere ed al contempo rabbrividire tutti questi tronfi gerarchi dell'intrallazzo e del sollazzo sempre in prima fila quando si tratta di pontificare sui grandi temi sociali della famiglia e della sessualità con continui e convinti richiami ad una moralità comune e cristiana che poi nei fatti dimostrano di voler riservare solo al popolino degli "elettori" mentre arrogano per sè stessi,"gli eletti", ben altri canoni e privilegi.Sono i nuovi "Don Rodrigo"di un romanzo sempre attuale che pensano di avere il diritto di sottomettere la gente in virtù del danaro accumulato,non importa come,ed in nome di quel dilagante e comodo alibi culturale che chiamano bellamente ed arbitrariamente liberismo economico.Tutto questo è triste ma terribilmente vero.Altro che vittime della magistratura !Resistere,resistere,resistere.

stefano bindinelli 20.06.06 11:49| 
 |
Rispondi al commento


Desidero divulgare quanto segue:

Il Comitato Milanese “Salviamo La Costituzione” scrive in maniera molto chiara:

Difendiamo la Costituzione al referendum del 25 e 26 giugno: VOTIAMO NO

La Costituzione è la fonte dei diritti di ciascuno di noi e stabilisce le regole fondamentali della nostra convivenza. Non farla stravolgere

La Costituzione è nata dalla resistenza Italiana al nazifascismo e dalla lotta di Liberazione nazionale. Con essa vengono garantiti a tutti eguali diritti civili, politici e sociali. I suoi principali valori sono: la pace, il lavoro, la salute e l’istruzione che devono essere garantiti a tutti i cittadini perché vi possa essere vera emancipazione ed eguaglianza sociale.

Il centrodestra, nella scorsa legislatura, ha stravolto gran parte della Costituzione: quasi metà degli articoli di cui è composta.

ECCO I PRINCIPALI MOTIVI PER CUI DOBBIMO VOTARE NO!

1. La controriforma prevede una eccessiva concentrazione del potere nelle mani di un uomo solo: il Primo Ministro. Lui potrà pretendere che il Parlamento approvi tutte le leggi che vuole. Se il Parlamento si volesse rifiutare, anche per una sola volta, potrà determinarne lo scioglimento mandando a casa tutti i rappresentanti dei cittadini. Il Parlamento, che ha il compito di rappresentare la volontà di tutti i cittadini, diverrà così, ostaggio di un solo uomo.

2. Il Governo, che rappresenta il potere esecutivo in quanto è suo compito dare esecuzione alla volontà del Parlamento, non dovrà più ottenere la sua fiducia. Il presidente del Consiglio nominerà e destituirà i Ministri come e quando vorrà senza renderne conto a nessuno.

3. Il Presidente della Repubblica non sarà più il garante della Costituzione ma diverrà il “notaio” del Presidente del Consiglio.
Continua sotto appena possibile....

Giovanna Nigris 20.06.06 11:27| 
 |
Rispondi al commento

Continuazione…
4. La Corte Costituzionale, che ha il compito di giudicare se le leggi rispettano i principi e i valori della Costituzione, vedrà al suo interno aumentare il numero dei componenti nominati da chi fa le leggi.
E’ evidente che così se ne vanifica l’autonomia.

5. Anche la Magistratura ordinaria vedrà ridotta la propria autonomia a favore della concentrazione, di fatto, del potere in mano ad una sola persona. L’Italia ha avuto, nel secolo scorso, una triste esperienza della concentrazione del potere in mano al Capo del Governo.

6. L’unità d’Italia, così faticosamente raggiunta solo 150 anni fa, viene ora messa in discussione da un federalismo alla rovescia. Nella storia il federalismo è servito per associare più nazioni fra loro non per dividere il popolo di una stessa nazione. L’unità è l’unità dei diritti che vengono assicurati a tutti i cittadini.

7. Mentre, si lavora per costruire un’Europa di pace in cui ognuno sia cittadino di serie A, la Controriforma della Destra divide gli italiani nella loro vita quotidiana, creando, nel nostro Paese, 20 diversi sistemi scolastici, sanitari,di polizia locale ecc. uno per ogni Regione.

8. Questa Controriforma, confusa e pasticciata, moltiplicherà di vari miliardi di Euro la spesa per gli apparati burocratici. Noi dovremo pagarne i costi! Perché?

Anche io sostengo
VOTIAMO NO! NON CONSENTIAMO CHE SFASCINO LA NOSTRA COSTITUZIONE! Giovanna Nigris

W.W.W..M.O.B.B.I.N.G.-S.I.S.U..C.O.M.

Visitate il sito http://www.referendumcostituzionale.org

Giovanna Nigris 20.06.06 11:26| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Beppe e ciao a tutti, mi rincresce che ci stiamo tutti concentrando sull dr. Sottile e le sue Veline, non ho letto nulla, magari mi è sfuggito, circa le flebo di acqua e zucchero da inviare al "Terzo Mondo" notizia apparsa su tutti i quotidiani a proposito del Principe...UN VERO SCEMPIO, E CHE DIO LI PUNISCA NEL PIU' TREMENDO DEI MODI!! Ciao, ciao

nardi roberto 20.06.06 11:12| 
 |
Rispondi al commento

Come si fa a non chiedere le dimissioni di Mastella? Di fronte alla scempio della legge emerso dalle intercettazioni, l'unica proposta indecente è quella di chiudere gli orecchi e limitare le intercettazioni. Credo invece che queste intercettazioni dovessero essere fatte molto tempo prima ed in misura maggiore per evitare che la corruzione arrivasse a questi livelli

Elisa Pizzoli 20.06.06 11:05| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Invece di litigare fra di noi, invece di innescare le solite guerre fra poveri, invece di farci confondere dalle ideologie con cui abilmente chi sta al potere riesce a distrarci dai problemi piu' concreti ed immediati...perche' non ci concentriamo pragmaticamente sulla necessita' di risolvere le questioni piu' fondamentali su cui siamo indubbiamente tutti daccordo??? Ciao a tutti i destroidi e i sinistroidi!!! ;)

Paola Remigi 20.06.06 10:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Io non so più cosa pensare!

Non so più se credere ancora in questo Paese o meno...e forse è proprio questa la cosa più brutta!

Portavoce di ministri degli Esteri che si intrattengono sulle scrivanie della Farnesina con aspiranti vallette!
Principi con prostitute, tangenti e macchine mangiasoldi taroccate!
Lo sport nazionale truccato da anni!
Governatori di regione (Fitto, delfino del portatore nano di democrazia...) ai domiciliari per tangenti nella sanità (la sanità, uno dei nostri diritti primari!!!)!

Il pericolo è che sembra che ci stiamo abituando a tutto questo, con la destra che alza la voce solo per dire basta alle intercettazioni selvagge!
Bè, sapete che c'è?...da oggi il PM Woodcock è il mio eroe personale!
E per me è l'onorevole Gianfranco Fini che dovrebbe cambiare mestiere...

Io in questo Paese ci voglio credere caxxo!!!

Un saluto a tutti.

Stefano Spaziani 20.06.06 10:44| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

la colpa è anche di quelle ragazze che non erano assolutamente obbligate ad andare a letto con Sottile, anzi penso che siano proprio le ragazze che cercano che li vanno a cercare per ottenere qualche lavoro.

giovanni appugliese 20.06.06 10:38| 
 |
Rispondi al commento

la P2 sta mostrando a distanza di anni i suoi frutti!!!

lima meloni 20.06.06 10:20| 
 |
Rispondi al commento

Il re è caduto ( dal letto ) viva il re.

paolo bartoli 20.06.06 10:05| 
 |
Rispondi al commento

Ossignor se misurassimo l'efficienza dei magistrati in base alla diminuzione dei reati nelle zone di loro pertinenza, le cose andrebbero molto meglio.


Francesco landi 20.06.06 05:47


Pronto?
Ora il magistrato diventa un vigile di quartiere??
Il magistrato deve indagare e deve avere tutte le possibilità di farlo consentite dalla legge.
E spesso quelle consentite dalla legge sono insufficienti.
Si informi su quanti criminali si sono salvati grazie alla prescrizione, per esempio... da Anxxeotti in giù, o grazie alle leggi sulle rogatorie internazionali, o grazie alle varie depenalizzazioni di reati.
Se per spreco intende questo, ovvero io magistrato mi faccio il cxxo per il rispetto delle leggi e della costituzione e qualcuno, sotto forma di governo, promuove delle norme per cui il lavoro va tutto a puxxane, allora possiamo essere d'accordo.
Lo sport preferito della destra è dare delle toghe rosse a chiunque, facendo venire i conati di vomito a superdestrorsi come Davigo e facendo rivoltare nella tomba il missino Borsellino.
L'unica volta che ha finto di apprezzare il lavoro della magistratura è stato quando nel suo 1° governo tentò di leccare il culo proprio a Di Pietro (voleva fermare le indagini?) e al succitato Davigo (idem?) offrendo loro un ministero, fortunatamente rifiutato.
Fosse ancora vivo Falcone, Berxxxconi farebbe in modo di mandarlo davanti al Csm a tutti i costi, denigrarlo da morto sarebbe un autogol mediatico e politico, ma se potesse... del resto, d'accordo con il suo amico ex ministro Lunardi "Con la mafia bisogna conviverci".

Giorgio Santi 20.06.06 09:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

povero fini
non mi sarei mai aspettato che facesse questa fine

Sergio Conti 20.06.06 09:49| 
 |
Rispondi al commento

Forza un corno

http://fuocoamare.blogspot.com/2006/06/forza-un-corno-ormai-ho-sforato.html

Gianpiero Romano 20.06.06 09:48| 
 |
Rispondi al commento

A mio avviso il problema non è connotare politicamente i fatti emersi di recente, ma denunciarli, combatterli. Comincia a fare girare le p..e il fatto che gente, pagata con le tasse prese da stipendi di 1000 per amministrarci, usi i privilegi dati per usi personali e discutibili. Poi raccontano l'apocalisse del debito pubblico, della mancanza di soldi e della recessione economica del Paese. Certo è che se le attenzioni e gli uffici vengono usati come alcova, risulta difficile trovare soluzioni adeguate. Ma adesso i nostri politici vareranno un bel decreto per regolare le intercettazioni, e nel conseguente silenzio tutto tornerà alla normalità. Noi continueremo a pagare le tasse per finanziare le pratiche del malcostume italiano, ed i nostri amministratori potranno continuare a lavorare indisturbati per portare avanti il sistema di raccomandazioni, favori e storielle boccaccesche che contribuiscono a soddisfare i pruriti dell'onesto contribuente.

Roberto Alvares 20.06.06 09:44| 
 |
Rispondi al commento

Signori, bando alle ciance, qui c'è una fiat da salvare.
Altro che Savoia, la vera famiglia reale, la Agnelli, ha bisogno di voi, Cominciate a mettere mano al portafoglio che il CUNEO messo a punto dal grande economista prof. Prodo de Prodis e dai suoi colleghi di Goldman Sachs è pronto.

Ad majora.

Mario Belli 20.06.06 09:38| 
 |
Rispondi al commento

Viviana: io parlo a vuoto? Per l'ennesima volta mi son solo lamentato del contenuto del post che dice RE_PORCO_FINI_FASCISTA ECC. (Fascisti sommergibilisti porci=AN, ecc ecc=)

Lei è la prova provata che il fascismo è un suo spettro! Vive dentro di lei e lo vede dappertutto. Lo lasci dov'è. Nella storia.
Lei si preoccupa per dei ragazzini che contano come Fini dice, lo zero virgola. E tali rimarranno. Vuole sopprimerli? Prego faccia pure, ma non mi coinvolga. E se mi dice di non prenderli nello schieramento, per favore mi faccia dimettere il Delia. Sennò stia zitta, a meno che mi giuri di non aver votato per l'Unione.
Nel qual caso le chiedo scusa e l'ammiro per la coerenza.
Viviana si dia una calmata! Io stesso non tollererei una caduta democratica, o una discriminazione razziale. Ma da qui a permettere tutto, ce ne passa. Da qui a farmi costruire una moschea o una scuola coranica dietro casa ce ne passa. Da qui a far fare un gay pride dentro alla scuola di mio figlio, ce ne passa. Di qui a liberalizzare le droghe, ce ne passa. Di qui a dire che la mia famiglia e quella di due amici che vivono insieme fino alla morte senza avere discendenza, sono eguali ed hanno diritto agli stessi supporti sociali, ce ne passa! Di qui a farmi sfottere da sostenitori della sinistra solo perchè vado ad una riunione di partito con la bandiera italiana in mano, senza replicare anche duramente, ce ne passa, cara signora. E sempre secondo me, ovviamente.


Chiaro: se dice che il concetto di nazione è superato, che i militari sono inutili, che è fascismo ogni richiamo alla bandiera e alla patria i nostri punti di convergenza sono lontanucci.MA: discustiamo, se vuole. magari troviamo una soluzione, dopo aver addotto le nostre esperienze.
Ci stiamo battendo sulle differenze comportamentali, non sui principi che sono ormai patrimonio comune.
Viviana la smetta di avere paura del lupo nero. Non c'è più!!!!!!!!!!!!!

Francesco landi 20.06.06 09:33| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Francesco landi 20.06.06 05:47

Ma se alle manifestazioni di AN (che poi che manifestano a fare non si sa) c'è sempre un mucchio di gente con il braccio alzato.
Fini aveva fatto una cosa da signore una volta dicendo che lui si discostava dal fascismo (fu in quel momento che quella pxxxxana della mussolini se ne andò dal partito) e aveva scatenato il putiferio nelle sedi di AN e fra i membri del partito..i leader vuoi per pubblicità o perchè se lo sono sentita sul serio hanno lasciato l'ideologia fascista..ma non tutti..ora dimmi se sbaglio.
Tu poi dai per scontato che quelllo non ha fatto nulla e come al solito si criticano magistrati e avvocati..aspetta la fine e poi vedremo.
Questa cazzo di abitudine di screditare l'avversario..vivi pulito poi ne riparleremo.

Andrea Amadio 20.06.06 09:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Senza parole davvero. Questo blog sta peggiorando a vista d'occhio. Sembra normale che le intercettazioni pubblicate sui giornali siano corrette. La gogna mediatica è tollerata dal Sig. Grillo e i suoi amici con assoluta tranquillità. E' normale che si possa pubblicare le conversazioni di cittadini sui quotidiani per vendere la carta stampata o per farsi leggere su internet. E' normale che la sede del processo non sia più l'aula di un tribunale ma i mass media. Bell'esempio di informazione. Un vero capolavoro del populismo che contraddistingue questo sito di propaganda comunista. Povera Patria.

Stefano Plaino 20.06.06 09:03| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

.... purtroppo è vero che la virilità, la forza dell'uomo spesso si misurano in base agli attributi ed alle prestazioni sessuali. Non è un pò riduttivo per voi maschietti?! Avete tanto altro da dare, ed anche altro che vi rende forti!
uscite da questo clichè.....
Grazie Beppeeeeeeeeeee.......
Non è strano che per magia sia stata "debellata" l'influenza aviaria?! .... e la "mucca Pazza" non è mai esistita.... MIRACOLO.

sonia duronio 20.06.06 08:57| 
 |
Rispondi al commento

Le vicende del cosiddetto "principe" e della sua accozzaglia di amici è ormai chiara a qualunque persona di buon senso, e gli italiani perbene - di destra o di sinistra che siano - non possono che tifare per la legalità e, quindi, per i magistrati di Potenza e per gli investigatori che collaborano con loro.
Ma perchè, signor Grillo, quella foto dei sommergibilisti? Perchè quell'accostamento della foto di Uomini che combatterono, soffrirono e morirono per la loro Patria con le porcherie criminal-sessuali di personaggi che nulla hanno a che vedere con i valori che quegli Uomini rappresentarono?
Male, signor Grillo, molto male. Bisogna sempre rispettare coloro che combatterono e si sacrificarono per assolvere al loro Dovere.

Alessandro Ferioli 20.06.06 08:30| 
 |
Rispondi al commento

Vedo che stamattina andate sulla psicologia del perfetto fascista, bravi bravi.

Siamo partiti bene stamane.
Dopo l'equazione forzitaliota= mafioso
e destra = fascismo si è fatto un balzo in avanti destra = fascista = maniaco sessuale = misogino.

Viviana Vivarelli, a quando un trattato sull'antropologia criminale ?

Per precauzione suggerisco che tutti i soggetti con mento pronunciato ed incipiente calvizie siano rinchiusi in centri di rieducazione, non si sa mai.

Senza parole.

giuliano bes 20.06.06 08:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

per far carriera non si và tanto per il "sottile"...

Riccardo Galatolo 20.06.06 07:55| 
 |
Rispondi al commento

Da molte cose si riconoscono i fascisti
Anche le stupidaggini dette sulla sessualità puzzano di fascismo becero e grezzo e indicano solo una profondissima ignoranza
Qualunque studioso di fisiologia umana, qualunque psicologo, vi spiega che la natura presenta variazioni di ogni tipo, i corpi nascono non secondo canoni stipulati da un duce o da un papa ma con estreme variazioni. A volte gli organi sessuali non sono definiti o ci sono problemi ormonali o compaiono doppie caratteristiche sessuate. In quanto ai cervelli, la cosa è ancora più complicata. Il cervello maschile e quello femminile hanno modi e funzionamenti distinti, con predominanza di certe funzioni, più analitici e settoriali gli uomini, più sintetici e relazionali le donne, persino il cordone neuronale che collega i due emisferi è diverso. Ma la natura è bizzarra e non fa corrispondere spesso le specificità cerebrali a quelle fisiche, per cui si possono avere corpi femminili con cervelli maschili o viceversa. Che cosa volete sapere voi di quanti sono i modi con cui può nascere una creatura, nel corpo come nella mente?
Quello che chiamate esibizionismo non è che il bisogno legittimo di ognuno di essere accettato per quello che è, se ciò non reca danno al mondo. Si esibirono così i negri respinti, le donne senza diritti civili, gli schiavi, i lavoratori, i popoli oppressi, persino i primi cristiani.
Ogni creatura che non è riconosciuta nella sua legittima essenza ha il dovere-diritto di esibirsi per chiedere alla società quel riconoscimento che non riceve. Ogni creatura dunque, uomo o donna, o trans, o omosessuale o lesbica, ha questo diritto, di essere se stessa e di non essere discriminata per la sua natura
Ma i fascisti hanno la discriminazione nel sangue e non sognano altro che apartheid in cui credere a una presunta loro superiorità, quella che non riescono a dimostrare per intelligenza, sapienza, valore..(complesso di inferiorità dunque)
I fascisti sono quelli che discriminano anche le donne

viviana vivarelli 20.06.06 07:54| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Mi spiace, F. Landi, tu parli a vuoto
Qui non è stato sdoganato niente, anzi frange estreme naziste sono state accolte nella Cdl rafforzando il suo nero-fascio
La paccottiglia illecita è in ogni manifestazione nazi-fascista (vd Milano a marzo): color nero, teste rase, teschi e tibie, svastiche, braccio teso, teste del duce (Paolo di Canio), slogan (bastano quelli degli ultras da stadio?)... Lo spirito fascista pervade governo e parlamento (riabilitaz. di Mussolini, frasi reazionarie della stampa propagandistica di B, revisionismo della Moratti sui libri di storia, riabilitazione dei caduti di Salò..). Ma, quel che peggio, di principi fascisti è impregnata tutta la Cdl (apologia della guerra, patriottismo esasperato, nazionalismo obsoleto, doppia festa delle forze armate, servizi segreti strettamente dipendenti dal capo del governo, demonizzazione del pacifismo come della sx, odio per la democrazia, delegittimazione della magistratura, eliminazione la tripartizione del potere. La riforma costituzionale rinforza i poteri del capo supremo come in nessun paese europeo, riduce i poteri del parlamento, del governo e della corte costituz., nell'apologia del capo assoluto, si cerca di annientare i sindacati e i diritti del lavoro, si nega la resistenza, si disertano le feste di liberazione, si imbavaglia la stampa, si abusa delle tv con una propaganda martellante, si annichilisce il sistema di diritti, equilibri e garanzie su cui si fonda una democrazia, usando in modo spregiudicato la peggior demagogia ..
Ogni comportamento di B & soci, la riforma Castelli, la riforma costituzionale che, con un colpo di stato della maggioranza, vuol far fuori 58 artic. della Costit. puzzano di fascismo
Ci aggiungiamo il razzismo becero, la xenofobia, il populismo della Lega e non solo.. e abbiamo un fascismo peggiore di quello del 33 che ancora qualche motivo sociale lo conservava
Mettici pure l'appoggio alla Chiesa peggiore, l'odio ai gay, le ipocrisie sulla famiglia, la misoginia..

viviana vivarelli 20.06.06 07:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Primo: il partito fascista è proibito dalla costituzione
Parlare di moralità e di storia significa studiare...
sergio guzzi 19.06.06 22:36 |
Te lo ripeto se ti reputi un fascista allora oltre che essere ignorante sei una gran brutta persona.
Andrea Amadio 19.06.06 22:27 |

E che c'entra? Ho solo detto che in questo post si è offesa la destra italiana e l'accostamento dei sommergibili con i marinai con il braccio alzato, il titolo del post, il chiaro messaggio: i fascisti son sempre quelli; è passato. Ergo non siamo noi a schierarci fascisti, siete VOI ad etichettarci come tali. Sempre e comunque, perchè vi piace, perchè non ne potete fare a meno. Vi mancano i vostri nemici, vivere nel terrore dell'olio di ricino e del manganello. Per favore, scrivetelo a chiare lettere a lato destro del forum: "NON VOGLIAMO QUELLI DI AN, PER NOI SONO FRASCISTI TRAVESTITI", così non ne parliamo più.
Signori: quelli di AN il fascismo ed i suoi riti lo hanno abbandonato da un pezzo: voi lo portate ancora dentro.
Quando tutta questa storia sarà finita in galera non ci andrà nessuno e ci toccherà pagare i risarcimenti d'immagine, vedrete.
E avremo un nuovo PM riciclato che farà il gallo insieme al DiPietro Nazionale, anche lui campione di sperperi di danaro pubblico bruciato in indagini a vuoto.
Ossignor se misurassimo l'efficienza dei magistrati in base alla diminuzione dei reati nelle zone di loro pertinenza, le cose andrebbero molto meglio.

Saluti e viva l'ignoranza. Fascista, ovviamente.

Francesco landi 20.06.06 05:47| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Bene, anzi direi male, ne ho pieni i C......I di dover pagare un canone per mantenere una Rai che è ad uso e consumo di questo, piuttosto che di quel politico, da quattro soldi che ci ritroviamo in grado di decidere chi far lavorare in essa.
ORA BASTA!!!
Ogni altro commento mi sembra persino superfluo!
IL Carrozzone deve essere smontato!
Di televisione pubblica ne basta un canale.
Serio, fatto da persone valide e capaci.

DAvid Maccioni 20.06.06 02:03| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

BERLUSCONI:
«C'è già un disegno di legge approvato dal mio governo che interviene su due aspetti: SULLA POSSIBILITA' DI EFFETTUARE LE INTERCETTAZIONI e sulla pubblicazione delle stesse». Berlusconi ha quindi ricordato: «Per il PRIMO aspetto le limitava ai reati più efferati come l'omicidio, il terrorismo e la criminalità organizzata (quindi NO REATI FINANZIARI E POLITICI, eh eh, Dio Mio che personaggio). Per il secondo aspetto impediva la pubblicazione di tutto ciò che era in contrasto con la privacy delle persone».


omar conti Commentatore in marcia al V2day 20.06.06 01:34| 
 |
Rispondi al commento

Ingenuità e malafede. Due facce della stessa moneta. L'ipocrisia. Povera specie umana.

Paolo Dodet 20.06.06 01:29| 
 |
Rispondi al commento

""""FORZA ITALIA, ITALIA, ITALIA!!!!""" ah,ah,ah!

ciao grillati!

carmine errico 20.06.06 01:01| 
 |
Rispondi al commento

in effetti il problema gay si dovrebbe risolvere co 4 parole: chi se ne frega? invece sono loro a rompere i coglioni con il loro orgglio, ma di che? si facciano i cazzi loro, in tutti i sensi, e finisce li! cosa stanno a sfilare vestiti da puttane con gesti grotteschi da vecchie troie, da far pietà, ecco che sono loro che si emarginano, ed è giusto così. pero' basta piagnucolare, abbiamo da pensare a cose serie.buona notte

romano fioravera 20.06.06 00:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

x Enrico Zonta 19.06.06 18:57

la sessualità e la moralità sono argomenti dei quali è difficile tracciare una linea netta. In questo son daccordo con lei
Non sono però d'accordo nel definire l'omosessualità una perversione al pari della pedofilia.

Io credo semplicemente che la sessualità sia tale e rimanga tale quando non esiste alcuna forma di prevaricazione o violenza di alcun tipo. Un tempo si diceva più facilmente "fare l'amore" anziché tr...are o sc..are. Con quest'espressione ,non si intendeva assolutamente un rapporto fra due persone dove i sentimenti erano tutto cuoricini e fiocchetti stucchevoli. Ma un rapporto comunque di una qualche forma di benevolenza. Senza passare per forza a schemi (per me anche ridicoli) di sadomasochismo e simili. In un rapporto con un minore, anche se consenziente e oltre i 14 anni, io vedo comunque una forma di prevaricazione psicologica. Questo è il mio pensiero.
L'omosessualità fra adulti consenzienti non la considero affatto una perversione

Loredana Solerte 20.06.06 00:56| 
 |
Rispondi al commento

GIANFRANCO FINI (CONTRARIO AGLI INSEGNANTI GAY), VEDE INTERCETTARE LA SUA CARA MOGLIETTINA DANIELA (CONTRARIA AI FINOCCHI NEL CALCIO).

INOLTRE, FINI VEDE INGUAIATO IL SUO SEGRETARIO PARTICOLARE, E SOPRATUTTO IL SUO PORTAVOCE (TALE SOTTILE, INTERCETTATO GRAZIOSAMENTE A TRAFFICARE PURE CON QUEL "MACHO" DEL CANTERINO CRISTIANO MALGIOGLIO).

SEMPRE IL VIRILE (E DESTRO) PORTAVOCE DI FINI, TELEFONAVA AL COMPARE CICCOLINI DICENDO: "CIAO FROCIO!"... POI RIDEVANO ASSIEME DI UN CERTO VENDOLA.

DOMANDA: CHI SARA' MAI QUESTO VENDOLA? UNA PERSONA SPREGEVOLE? O UNO CHE NON CONDIVIDE CERTE IPOCRISIE E CERTI SPORCHI GIOCHETTI?

www.pellizzer.splinder.com
-----------------------------------------

NATALE PELLIZZER 20.06.06 00:15| 
 |
Rispondi al commento

E' DA DECENNI CHE IL TERMINE FASCISTA VIENE UTILIZZATO IN MODO SPROPOSITATO, INPROPIO.
MI SPIEGO: Fà FIGO DARE DEL FASCISTA PER NASCONDERE LE PROPIE MANCANZE, MAGARI PER MOSTRASI Nò GLOBAL CON I MIGLIARDI INVESTITI IN MONDOBOND.
EBBENE, ANALIZZANDO LA STORIA, IL FASCISMO è STATO SCONFITTO (MA IL FASCISMO è STATO SCONFITTO O NOI ITALIANI SIAMO STATI SCONFITTI E VIAGGIAMO ANCORA GOBBI?) MA PIù CHE DAGLI INTELLETUALI, PIù CHE DAI VARI ALLEATI, DALLA NON LUNGIMIRANZA DEI SUOI CAPI!
COSA SAREBBE SUCCESSO SE AL MOMENTO DELL'ARMISTIZIO I SUOI CAPI INVECE DI COMBATTERE UNA BATTAGLIA ORMAI PERSA AVESSERO SPOSATO LA RESA ED ASPETTATO I TEMPI LOGIGI (ROMANI) DI UNA SCONFITTA PER UNA RICONVERSIONE O RIFONDAZIONE?
COSA SAREBBE SUCCESSO SE I VARI GENERALI (NON GENERALI PERCHè DALLA TRUPPA ERANO PERCEPITI COME NON UMANI, NON CAPACI DI PERCEPIRE IL MALESSERE DEI SUBALTERNI) AVESSERO VARCATO IL RUBICONE?
SAREBBE OPPORTUNO USARE IL TERMINE FASCISTA NON NEL SENSO GENERALE E DI COMODO CHE SI USA PER ELEVERSI AL DISOPRA DEGLI ALTRI MA NEL SENSO STORICO, NEL SENSO DI MATURAZIONE DEGLI ELEMENTI CHE CI HANNO (I NS. PADRI O NONNI) PORTATI ALLA II GUERRA MONDIALE ED ALLA SUA CONCLUSIONE.
ORA PARLARE DI FASCISTA PERCHè UNO S'INGROPPA, QUANDO ABBIAMO VISTO CHE ANCHE IN CERTI CONCORSI S'INGROPPANO, PER NON PARLARE DI CHI GIUDICE SE NE FUGGE CON L'INGROPPATA POTREBBE ESSERE ECCESSIVO. DICIAMO LA VERITà, L'INGROPPATA PIACE, Fà TANTO DEL MACIO, DEL SUPERIORE, è L'ESPRESSIONE DELLA MASSIMA VIRILITà IL SOTTOMETTERE LA FEMMINA? MA DIPENDE DALLA FEMMINA?
CERTO, PRENDERLA PER FAME è PUERILE, I SENTIMENTI SONO DA PREVILEGIARE , MA ESISTONO IN QUESTO MONDO DI CARTA PATINATA, DI BELLISSIME E BELLISSIMI? UN'INPERFEZIONE OGGI NON è MOTIVO DI SQUALIFICA COME NEI VARI CONCORSI PER CANI, MA è MOTIVO DI EMARGINAZIONE ED IL MONDO DEGLI ARTISTI COSA Fà?
TETTE, Q LI, NASI, GLUTEI E QUANT'ALTRO DI SINTESI PER CUI DOVE SIAMO?
NEL MONDO DEL FATUO, NEL LIMBO, DOVE NON C'è CULTURA, MA...FASCISMO?
FASCISMO!

GIORGIO ZANUTTA 20.06.06 00:15| 
 |
Rispondi al commento

La libertà di stampa permette ai giornalisti di trattare argomenti che devono essere poi sottoposti a critica dai lettori; la libertà di stampa è uno dei pilastri della democrazia.

sergio guzzi 20.06.06 00:00| 
 |
Rispondi al commento

Oddio, ma certo che se a sfilare fossero state le industrie produttrici di tecnologia per laboratori d'analisi e centro di diagnosi, sarebbero stati viceversa entusiasti, se non direttamente le loro consorti, o familiari che hanno investito nel settore con il sudore della fronte...., del popolo che pagando le tasse pagano i loro profumati compensi, da ministri, ex ministri eccetera!A buon intenditor poche parole.
Ciao

FABIO CETERONI 19.06.06 23:54| 
 |
Rispondi al commento

Che schifo!
Invece di levarsi un coro di voci di condanna contro questi prìncipi senza princìpi, questi politici corrotti e ladri, questi tagliagole da ventennio si è levato un coro di serpenti contro le intercettazioni telefoniche !!!
Non solo vogliono fare i loro porci comodi illegali: vogliono anche che non vengano spoerti e che si sappia in giro!!!

HANNO LA FACCIA COME IL C..O !!!

Mi fanno schifo e mi vergogno di essere italiano.

Giacomo Innocenti 19.06.06 23:53| 
 |
Rispondi al commento

un fascista è uno che ha paura: paura di perdere la roba, che gli altri gli rubino la roba,paura di non riuscire a fare in vita tutta la roba che invidia agli altri poi ha paura del dolore, paura della morte (anche se CREDE in DIO) paura di perdere la moglie che gli serve, paura di tutti i diversi da Lui (comunisti, ebrei, negri gialli , svedesi, britannici ecc..)
Per tutta questa paura e per tutto il disordine che lui stesso crea per risolvere i suoi problemi – di solito la legge va applicata solo agli altri- ha bisogno ed invoca una mano ferma, un PADRE AUTORITARIO CHE LO FACCIA RIGARE DRITTO magari con qualche manganellata (perché è anche un masochista che combatte la sua indole con il sadismo verso gli altri) e che ristabilisca l’ORDINE E LA DISCIPLINA NEI CONFRONTI DEGLI ALTRI .

Quindi, meditando un po’, penso che l’ 80-90 % degli italiani sia di natura fascista .

Per conservare un minimo di libertà bisogna conservare una certa rivalità tra due poli ( di dx e sx )che si credono diversi per fortuna e che si combattono per l’alternanza al potere di mangiare al posto dell’altro . questo impedisce la costituzione di un unico centro di potere .
Quindi ben vengano la lotta tra magistrati e politici e tra giornali e poteri: perché, son convinto, solo all’interno di queste lotte (non purtroppo una civile e democratica divisione di poter) noi cittadini di serie C possiamo ancora conservare dei modesti spazi di LIBERTA’ .
Poi per fortuna che SIAMO ATTACCATI ALLE ALPI e non alle ANDE , altrimenti a quest’ora altro che argentina ….
Buona fortuna a tutti.

Raimondo Dussin 19.06.06 23:51| 
 |
Rispondi al commento

La definizione appena data ricorda a chi non lo ricordasse (o a chi non lo avesse ancora studiato) la differenza tra i valori di destra e gli ideali fascisti; con una persona di destra si può dialogare, con un fascista non è possibile per definizione.

sergio guzzi 19.06.06 23:30| 
 |
Rispondi al commento

Il fascista abbraccia una filosofia di vita prevaricatrice e la divulga agli altri; la storia insegna...


sergio guzzi 19.06.06 23:12| 
 |
Rispondi al commento

che vergogna! tutti i partiti da sinistra a destra unanimi d'accordo nel divieto di pubblicare intercettazioni e sanzionare i giornalisti che le pubblicheranno!!!
VERGOGNA!!!!!!!!!!!!!!!!
CI VOGLIONO DEGLI INCENTIVI INVECE A CHI LE PUBBLICA!

Luca Di Stefano 19.06.06 23:10| 
 |
Rispondi al commento

I giornalisti non processano, riportano i fatti che la gente legge e interpreta con la propria capacità critica, per chi ne ha.
La ricostituzione del partito fascista è proibitia dalla costituzione, dalla carta dei diritti e doveri fondamentale del nostro paese, studiata per impedire che vengano ripetuti altri sbagli.
Ognuno può sentirsi libero di essere ciò che vuole e che ritiene giusto e dare l'insegnamento che ritiene migliore ai propri figli; sentirsi fascista si giudica da solo.

sergio guzzi 19.06.06 22:59| 
 |
Rispondi al commento

Sabato scorso, leggendo un quotidiano, ho potuto sentire la preoccupazione di alcuni ex ministri della scorsa configurazione di governo, secondo i quali "il mondo" avrebbe riso dell'italia per le vicende, esplose come una mina,legate a personaggi insospettabili, perbene e persino nobili. Il motivo di derisione non era affatto quello che riguardava le presunte malefatte del sague bluastro, che ha tanto sofferto per avere vissuto in esilio e che grazie a qualche animo gentile (nobile?) è riuscito a rientrare nella sua amatissima patria (Regno d'affari?)con tanto di udienza dal Papa. La reale motivazione per cui europei e il mondo avrebbero riso di noi, sudditi italiani, è che un volgare PM, classificato dai "punturati del passato" come inattendibile e bizzarro, per di più meticcio, avrebbe osato mettere alla gogna il nobile sovrano, con tanto di illustri collaboratori...proprio così, a scandalizzare non devono essere i traffici illeciti con il gioco d'azzardo automatizzato, il lavaggio di soldi sporchi di cacca e sangue, le minoreni dell'est costrette a soddisfare le perversioni dei maiali in blu; macchè, ciò che deve scandalizzare è l'arroganza di quell'inaffidabile di mezzo sangue, che nessuno ha provveduto a "fermare". Hanno detto persino che ha avuto, il mezzosangue, un'infanzia difficile...la giustizia in Italia è governata da "pazzi" a piede libero assetati di protagonismo e che reagiscono compulsivamente alle loro psicosi!......Mi viene da vomitare!! poveri Alleati Nazionali!! Cosi ingiustamente sporcati di volgare cacca! Un dobermann così elegante e sicuro come Fini non dovrebbe avere come portavoce un sottile t...a di c...o che approfitta di minorenni, ma nooo! E'solo un incubo! Sveglia! Woodcock è stato già radiato, ora vive come un vegetale in un'isola resa segreta per non creare ulteriore confusione. Hoops! salto! "Le intercettazioni logorano solo chi è sporco di cacca!"...riflessione...Come farò a proteggere il mio culo plebeo?

Massimo Petritoli 19.06.06 22:46| 
 |
Rispondi al commento

Primo: il partito fascista è proibito dalla costituzione
Secondo : i fatti sono inconfutabili e incontrovertibili
Terzo : la legge è uguale per tutti
Quarto : non c'è dialogo con chi viola la legge!
Quinto : la moralità non fa parte della storia fascista
Sesto : la satira e la provocazione la si può accettare se non si ha la coda di paglia
Settimo : il watergate ha incriminato il presidente della repubblica americano grazie ad un giornalista
Parlare di moralità e di storia significa studiare...

sergio guzzi 19.06.06 22:36
------------------

Ultimo: una persona è innocente fino a che un TRIBUNALE, non un PM e nemmeno un giornalista, lo decide.

Prima di giudicare si deve processare...

PS: se uno si sente fascista, lo puo' essere, così come si può sentire stalinista o maoista, è vietata la ricostituzione del Partito fascista , non il sentirsi di esserlo o meno.

PS2
Studia un pochino di + tu.

giuliano bes 19.06.06 22:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Io mi auguro che questo post non l'abbia scritto Grillo, perchè se esistono tanti e tali pregiudizi su AN e su un cero modo di intendere la moralità, la storia, i valori che difende AN ed il sottoscritto, allora scusate ma come può esserci dialogo? Allora per favore scivetelo: non vogliamo fascisti di AN, qui. Non dateci l'illusone di far parte di un progetto democratico. Altro che democrazia della rete, se partecipo ad un post preconfezionato in cui vedo una foto di sommergibilisti (Dio quanti ce ne sono in fondo al mare, disgraziati!) abbinati ad una storiella di puttanelle da carriera messe in piazza da un magistrato napoletano in cui prima vengo offeso poi la decenza mi impone di rispondere a toni moderati.
Questo post è una vergogna ed una provocazione.

Francesco landi 19.06.06 22:07| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

L'articolo 151 del Codice Penale recita:
L’amnistia estingue il reato e, se vi è stata condanna fa cessare l’esecuzione della condanna e le pene accessorie. Nel concorso di più reati, l’amnistia si applica ai singoli reati per i quali è conceduta. L’estinzione del reato per effetto dell’amnistia è limitata ai reati commessi a tutto il giorno precedente la data del decreto, salvo che questo stabilisca la data diversa.

Nel caso di amnistia, i vostri rancori e odi, saranno estinti assieme a coloro che volete perseguire.

Marcello Perra 19.06.06 21:34| 
 |
Rispondi al commento

bè si è un pò una vergogna.anzi, senza ''un pò''.l'unica cosa che spero è che dopo quest'annata stranamente all'insegna degli arresti dei furbetti(per essere gentile), la gente riesca a recuperare un pò di dignità.questo è un paese che va allo sfascio, ma spero che il mio pessimismo possa diminuire nei tempi futuri più prossimi, a partire dal risultato della ''DEMOLUTION'', si deMolution.Che punta a distruggere la costituzione, che tutti coloro che voteranno ''SI'' rimpiangeranno, si lamenteranno..perchè è questo che piace fare a noi italiani:parlare senza sapere le cose, votare senza sapere nè voler vedere le cose.E POI LAMENTARCI.quanto ci piace.....mi sa che se continua così emigro in Francia.Comunque propongo di comprare bandiere dell'italia non per i mondiali ma per scriverci sopra''NO DEVOLUTION''. Perchè se siamo tanto uniti per la NAZIONALE, PERCHé NON LO SIAMO PER LA NAZIONE?????

arianna roma 19.06.06 21:29| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Beppe Grillo ...Thule!

Dateglie giu', il blOg e' vostro.

Io vado a magna'!

Antonio Ciardi 19.06.06 21:26| 
 |
Rispondi al commento

ma|stèl|la
s.f.
RE tosc., mastello
ma|stèl|lo
s.m.
1 CO recipiente generalmente a forma di tronco di cono rovesciato, di legno a doghe, due delle quali sporgenti e forate in modo che, facendovi passare un bastone o una corda, si possa trasportarlo più facilmente | estens., grosso catino
2 TS metrol., antica unità di misura di capacità per liquidi con valori variabili da regione a regione

mastello: mastello, bigoncio, secchia, tinozza
mastèllo=lat. barb. mastèllum, forma diminutiva che taluno dice plasmata sulla base del gr. MAKTRA madia, mortaio, (cfr mastra) e secondo altri sul lat. class. matèlla (dim. di màtula) vaso da notte, orinale

marzio rossetti 19.06.06 21:18| 
 |
Rispondi al commento

dai manuela lascia stare
è tempo perso ^_^

oscar tramor 19.06.06 16:22 |

Bravo Oscar! Continua a parlare solo con chi ti dà ragione, così fai meno fatica :-)

Francesco Landi 19.06.06 21:11| 
 |
Rispondi al commento

@ Annamaria Farina

...O forse sei tu che non hai capito bene.
La storia di certo non legittima o condanna i crimini contro l'umanita'. La storia pero' ci dovrebbe insegnare come certe ideologie hanno creato mostri che di essere umano conservano solo le sembianze. La storia ci dovrebbe insegnare il come e il perche' quella parte del genere "umano"(?)chiamato nazionalsocialismo, fascismo, stalinismo ecc.ecc. sia stato capace di commettere certi crimini.

L'ideologia nazista tanto cara a Erwin si e' dimostrata estremamente pericolosa per il genere umano. Ha, secondo la mia opinione, perso il diritto di essere divulgata. Chi continua a farlo ne condivide le idee e i metodi e se sei stata sul sito del losco figuro, ne dovresti avere la prova. Lui si rivolge a chi non la vede come lui chiamandoli "Untermench" o come diavolo si scrive. Tipico nazista. Loro la razza eletta, tutti gli altri solo esseri inferiori da eliminare a piacimento o convenienza.

Quest'essere non vuole confutare l'olocausto, ma seminare il dubbio che esso sia mai esistito. Mio padre e' sopravvissuto per il rotto della cuffia al campo di concentramento e non era neanche ebreo, solo si rifiuto' di far parte dell'armata brancaleone della rsi. Mi racconto' di come si veniva fucilati all'istante se sorpresi a "rubare" delle bucce di patate dall'immondizia. Arrestarono un ragazzo poco piu' che 18enne, 185cm x 110kg, ritorno' a casa un vecchio di 20anni di 40kg o poco piu'. Di piu' non sono riuscito a sapere, non ha mai voluto dirmi di piu'.

Ho visitato i campi di Dachau e Buchenwald, ho visto i forni crematori e le camere a gas, ho visto le foto e le testimonianze di migliaia di persone sopravvissute. Ho abbastanza elementi in mio possesso per dire che gente come Erwin sono la feccia della terra e andrebbero silenziati una volta per sempre.

Sono d'accordo che gli ebrei non sono i soli ad averne subito le conseguenze, ne hanno solo ammazzati molti di piu'.

Buona notte.

Giovanni Senzitalia 19.06.06 21:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Raffaella Biferale
-------------------------------------------------

Matteo Longo 19:37
-------------------------------------------------
Ma era una semplice perplessita' niente di rilevante
...non farci caso.

SE hai deciso cosi',vuol dire che lo ritenevi giusto.

A volte sono un attimi-no precipitoso

...ma la perplessita'...rimane!

Ciao

Antonio Ciardi 19.06.06 20:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

----------
Il gip Alberto Iannuzzi, nell’ordinanza di custodia cautelare, ha poi definito «oggettivamente raccapriccianti» i termini usati dal principe e dal suo assistente durante una conversazione telefonica sulla partecipazione di Vittorio Emanuele a una manifestazione filantropica, nel settembre dello scorso anno, durante la quale sarebbero stati raccolti fondi a favore di un’associazione milanese che assiste minorenni vittime di abusi sessuali e maltrattamenti in famiglia. «Speriamo che ci sian belle bambine, così le sodomizziamo!», dice Narducci a Vittorio Emanuele, che ribatte: «Subito, sì, urlando!».

i testi delle intercettazioni su:

http://guerrillaradio.iobloggo.com/

alessandra arrigoni 19.06.06 20:47| 
 |
Rispondi al commento

@ Viviana Vivarelli

la concussione è un reato specifico dei pubblici ufficiai e degli incaricati di pubblico servizio, i quali approfittano della loro posizione per farsi dare o promettere a lui o un altro denaro o altra utilità.
Difficile che una prestazione sessule possa definirsi un'utilità. Va ricordato che la prestazione sessuale a pagamento non è considerata degna di protezione legale, tanto che non è possibile chiedere il pagamento, qualora la prestazione non sia poi stata concessa, ne la restituzione del pagamento se dopo aver versato i soldi non si consumi l'atto.
Chiaro che la definizione di concussione sessuale è una sciocchezza, si potrebbe parlare di ricatto, violenza privata, molestia e quant'altro ma non di concussione, per favore.
Speriamo sia solo una delle tante fregnacce che scrivono i giornalisti.

Mario Belli 19.06.06 20:47| 
 |
Rispondi al commento

http://punto-informatico.it/p.aspx?id=1533365&r=PI

luca galassi Commentatore in marcia al V2day 19.06.06 20:45| 
 |
Rispondi al commento

Se l'uomo fosse intelligente ed intellettualmente indipendente e libero ... forse forse ...

La società così come la conosciamo è stata disegnata perfettamente perché potesse rimanere sotto il controllo di poche persone (preferibilmente corrotte e corruttibili). La società dell'avere, dell'arrivismo, della prevaricazione conduce l'uomo ad una perenne competizione quotidiana che ci pone l'uno un gradino sopra l'altro, bramando e dannandoci per arrivare sempre più in alto a scapito sempre di qualcuno (bada non in favore di qualcuno). Ma quelli che sono in alto(al vertice) sono pochi(pochissimi) e non permetteranno a nessuno di scalzarli o fargli compagnia. Metaforicamente è come se ci incitassero, di giorno (alla luce del sole), a salire per raggiungerli, mentre nel buio della notte cospargono le nostre faticose salite con insidie e sostanze scivolose. E' un meccanismo perfetto per promuovere una classe corrotta e per impedire a chiunque di raggiungerla. Questa società non rappresenta me, non rappresenta voi, è l'espressione della volontà più anti-sociale e schiavista che si sia mai conosciuta, che ha solo il proprio potere e la propria sopravvivenza come unico scopo.

Magari:

Scienziati liberi di scoprire.
Ingegneri liberi di costruire attrezzature agli scienziati.
Calzolai liberi di fare le scarpe a scienziati ed ingegneri.
Agricoltori liberi di coltivare il grano a scienziati, ingegneri e calzolai.
Bambini liberi di vivere la vita e di essere amati da scienziati, ingegneri, calzolai e agricoltori.

Scienziati liberi di avere attrezzature, scarpe e grano.
Ingegneri liberi di avere scarpe, grano e medicine.
Calzolai liberi di avere medicine, grano e attrezzature per fare le scarpe.
Agricoltori liberi di avere scarpe, attrezzature per coltivare il grano e medicine.
Bambini liberi di vivere la vita e di essere amati da scienziati, ingegneri, calzolai e agricoltori.

Quanto siamo ancora lontani dal vivere le giornate per come dovrebbero essere vissute !!!

Rivoluzione

Fabio Neri 19.06.06 20:42| 
 |
Rispondi al commento

Per Raffaella Biferale

Riesci a sorprendermi in senso positivo,ma anche negativo.

Ha senso,con una laurea ventennale e una professione come la tua

"rincorrere" un senza cervello?

Cosa ti spinge?
TU SAI,che hai tutto da perdere!

Ciao....con perplessita'!

Antonio Ciardi 19.06.06 20:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Io credo che scemi in Alleanza Nazionale ce ne siano tanti, magari convinti che essendo in AN possono dire di essere Fascisti, tra loro includo anche la Floriani. Quello che mi stupisce è il fatto che una persona come Grillo, che io fino ad oggi ho molto stimato per la sua inteligenza, possa confondere Fini e il suo Partito di atlantisti, filo israeliani con il Fascismo. E no caro Beppe, stavolta hai toppato e di brutto, hai perso la mia stima e considerazione di te come persona libera e inteligente. Hai offeso il Duce e il Fascismo, che se errori ha fatto in ventitrè anni al potere, non sono mai equiparabili a quelli che Fini ha fatto in un solo Congresso. Vergognati, tu e questi vermi di anali che vorresti offendere dandogli del Fascista. Fascista signica onore, loro non ne hanno; Fascista significa Patria, la loro patria è il bidè di Bush o Blair. Fascista significa unire, loro stanno dividendo l'Italia. Personalmente ti credevo più inteligente, mi son sbagliato caro signor Grillo.
A volte chi parla troppo senza riflettere fa solo danni.

Vittorio Cosentino 19.06.06 20:34| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Beppe per favore incazzati come una iena, ma incazzati per davvero stavolta porc!!
perche CLEMENTE MASTELLA, con il suo faccione inutile e il suo cazzo di 0.05% di voti, commentando il caso Savoia, si permette di dire che bisogna regolamentare le intercettazioni?!?!?
che c###o centra???
questo è un caso in cui le intercettazioni sono perfette: una persona cerca di arricchirsi utilizzando vari tipi di mercati illegali, viene scoperta, viene intercettata e viene incriminata, niente fughe di notizie, niente processo pubblico sui giornali, il processo si farà in tribunale...

cosa spinge mastella a indignarsi? ha la coda di paglia? c'ha il telefono caldo anche lui? O sta solo corteggiando i delinquenti sperando di accaparrarsi un po di credito in cambio di potere?
niente di buono comunque...
niente di nuovo sotto il sole in ogni caso.
IL GARANTISMO SERVE A PROTEGGERE I CITTADINI CHE SONO INNOCENTI, NON A FARLA FARE FRANCA AI DELINQUENTI!!!

davide pivi 19.06.06 20:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Guarda che il tronchetto dice a tg1 che non ha problemi di debiti, che tutto va bene...come è sta storia???

roberti giancarlo 19.06.06 20:27| 
 |
Rispondi al commento

A Mario Belli
Partendo dall'articolo 317 del codice penale
si ha concussione sessuale quando una persona, abusando della propria posizione e del proprio ruolo all'interno di un organismo pubblico, costringe qualcuno a prestazioni sessuali indesiderate a favore di lui stesso o di terza persona, promettendo in cambio indebitamente una qualche utilità
La concussione si avvicina alla corruzione grave e prevede la reclusione da 4 a 12 anni


Cara Annamaria
se il reato del signor Birne fosse di omosessualità sui ragazzi, potrebbe restare lo stesso il favorito di Papa Ratzinger, e continuare a presentare i suoi libri, perché, come si sa, è molto benevolo verso questo tipo di ricreazione
Pur dopo gli scandali del clero americano il Papa ha bocciato le Norme e lo Statuto proposti dai vescovi Usa contro la pedofilia dei sacerdoti e ne ha rimosso uno solo dopo decine di anni di "attività", perché era ottantaseienne
Ma noi ci ricordiamo di padre Marcial Maciel, fondatore e direttore dei Legionari di Cristo (a cui apparteneva il caro Fazio) accusato per aver violentato ripetutamente decine di ragazzi già a partire dal '40, e che, non solo non fu represso dal papa, ma anzi, nel 1994, fu raccomandato pubblicamente come guida efficace della gioventù. Alla fine, sommerso dalle accuse, il papa attuale gli ha raccomandato la preghiera
Ma non c'è mai stato un processo della Chiesa per i suoi atti di libidine
Ah quanta ipocrisia, quanti pesi e quante misure ci sono in quella che dovrebbe essere la Chiesa di Cristo!

"Chi scandalizza uno di questi ragazzi, meglio per lui sarebbe che gli si metta una macina da asino al collo e venga gettato nel mare"

Marco. 42

"Guai a voi, scribi e farisei ipocriti, che rassomigliate a sepolcri imbiancati: essi all'esterno son belli a vedersi, ma dentro sono pieni di ossa di morti e di ogni putridume. Così anche voi apparite giusti all'esterno davanti agli uomini, ma dentro siete pieni d'ipocrisia e d'iniquità."

Matteo 27-28


viviana vivarelli 19.06.06 20:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

O.T.

SOS

Qualcuno di voi sa dirmi qualcosa sui file con estensione .svi?
Posso convertire un file con estensione mpeg in un file .svi? E se posso, con quale programma?

Grazie per la pazienza :)




Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori



Trackback

Qui sotto puoi visualizzare altri blog che stanno scrivendo di questo post.

Se hai un blog e hai pubblicato una tua opinione relativa a questo post puoi utilizzare il trackback per segnalare il tuo intervento perchè venga inserito in questo spazio. In molti blog puoi infatti inserire il link che trovi qui sotto in uno spazio apposito durante la pubblicazione del tuo post.

Indirizzo da utilizzare per il Trackback di questo post:
http://www.beppegrillo.it/cgi-bin/mt-tb.cgi/201.

I post di altri blog che fanno riferimento al post Dritto e sicuro batte il siluro...:

» Dritto e sicuro batte il siluro... da The Dubliners Blog
Ancora da Beppe Grillo... Mo' inizio davvero a divertirmi.. Peccato non essere in Italia.. ... ma anche no! Mentre a Torino sono sfilati gli omosessuali è arrivata da AN la risposta che ci si attendeva. Forte, chiara e fascista. Maschile, italiana [Leggi]

19.06.06 11:37

» Chi la dà ce la fa da RAMELLA.ORG
Scordatevi l’università, i master o gli stage. Se volete fare soldi e carriera concedete senza indugi le vostre grazie al potente di turno, anche se grasso e un po’ untuoso. Questo il bel messaggio che la televisione italiana trasmette all... [Leggi]

13.10.06 16:04