Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

La Voce della Val di Susa/11


tav11.jpg

Non volevo più parlarne. Speravo che dopo la rimozione del presidio tecnico di Venaus l’argomento Tav fosse chiuso per sempre. Ma dopo le esternazioni del ministro dipendente Bianchi di oggi non ce l’ho fatta. E’stato più forte di me. Dopo aver letto le sue parole di lieve sapore stalinista sul Corriere della Sera rivolte alla gente della Val di Susa: “E’ inaccettabile che qualcuno si metta di traverso”, “Sono perplesso che si debba andare dietro ai focolai di protesta”, “La democrazia si regge sul principio della maggioranza”, “Il diritto di veto è una forma decadente di democrazia”, ho deciso di ridare voce attraverso il blog alla Val di Susa, ai suoi sindaci, parroci, contadini, operai, studenti, nonne e bambini. A questo pericoloso focolaio di “no global” inaccettabile dai nostri dipendenti di destra e di sinistra, alla loro “arroganza della maggioranza”, alla loro indifferenza e, soprattutto, ai loro interessi.
Le parole d’ordine sulla Tav sono sempre le solite: “E’ un’opportunità per il Paese”, “Non possiamo rimanere fuori dall’Europa”, “I finanziamenti della Ue”. A me sembra che le ragioni della Tav siano sempre più le ragioni del grano. Che è tanto, tanto, tanto: 14/15 miliardi di euro di cui solo una piccola parte finanziata dalla Comunità Europea, il resto da noi, con le nostre tasse. Per fare cosa? Un tunnel per il trasporto merci, quindi TAC (Treni ad Alta Capacità) e non Tav. Un tunnel di 53 chilometri che sarà pronto se va bene tra 15 anni. Ma vogliamo finirla di prenderci per il c..o?
Se i politici devono dare retta agli interessi di gruppi economici legati alla Tav si facciano votare direttamente da loro ed evitino la farsa delle elezioni politiche. Ma il dipendente Prodi e il suo scudiero Padoa Schioppa non avevano detto che non c’erano più soldi? Che il Paese è sull’orlo del fallimento? E allora dove troveranno questi miliardi di euro per fare un buco nella montagna? Le ferrovie e le strade in Italia hanno bisogno di interventi urgenti e la loro priorità è un buco che non serve a nulla? Il dipendente Bianchi parli con qualche pendolare per informarsi, con qualche camionista, con gli automobilisti della Salerno-Reggio Calabria.

Per rinfrescare la memoria ai nuovi dipendenti riporto il parere di Marco Ponti, professore al Politecnico di Milano, uno dei maggiori esperti di economia dei trasporti in Europa e consulente della Banca Mondiale da un post dello scorso anno:
"… il sistema italiano è largamente sottoutilizzato. Su una linea normale a doppio binario possono transitare 240 treni al giorno, su una ad AV fino a 350. Non ha senso aggiungere su alcune tratte una tale enorme capacità, poiché non esiste una domanda di trasporto ferroviario di queste dimensioni. Si aggiunga che le linee ad AV sono costosissime”.
“Si è partiti promettendo che (il progetto AV) si sarebbe ripagato al 60 per cento. Poi si è scesi al 40 e infine è stato stabilito che bastava il 40 dei costi, esclusi quelli per i 'nodi' in prossimità delle città, molto dispendiosi. Secondo le mie simulazioni si arriverebbe al 20 per cento; altri stimano il 23. Il sistema è destinato al default: pagherà lo Stato. Molti di questi lavori verranno inaugurati ma poi non ci saranno i soldi per proseguirli e saranno ri-inaugurati a ogni tornata elettorale. La Torino-Lione è un monumento alla dissipazione: costerà almeno 13 miliardi, come 3 o 4 ponti sullo Stretto”.

Invito gli abitanti della Val di Susa a scrivermi per fornire foto, informazioni, filmati da pubblicare sul blog.
Sarà dura!

23 Giu 2006, 13:26 | Scrivi | Commenti (1308) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

Commenti

 

Caro Beppe e cari tutti,
volevo capire un pò di più riguardo all'Alta Velocità in Val di Susa e non solo.

non entro nel merito dei costi, dei ricavi, delle perdite e via dicendo, mi fido di quelli pubblicati qui sul blog.
mi chiedo però per quale motivo, Germania, Francia, Spagna, Stati Uniti, Giappone, Corea del Sud, Messico, Inghilterra, Cina e in un prossimo futuro anche Portogallo, Australia, Russia, Polonia, Grecia, Canada, Brasile e Argentina puntano e punteranno sui treni ad alta velocità?

mi chiedo...sono tutti fessi, un pò ciula, spreconi e ladri come i nostri politici?
tutti?
ma proprio tutti, tutti?!

non so, ho alcuni dubbi.
certo, i costi sono mostruosi.
ma d'altra parte per spostare, o meglio per eliminare i Tir dalle autostrade bisogna avere una rete ferroviaria.
E' vero che buona parte della rete italiana ha ancora buoni margini di sfruttamento, ma per quel che so, ciò è vero esclusivamente per le tratte periferiche, non per le arterie vitali del traffico commerciale e passeggeri del nostro Paese.

quindi, se si debbono spostare le merci via ferro...non si debbono costruire nuove rotaie?
e se tutta Europa si sta inegrando lentamente in un unico network composto dall'Alta Velocità e dall'Alta Capacità per le merci...noi ne dobbiamo rimanere fuori?
per una sorta di Luddismo moderno?
o per un sindrome NIMBY esasperatissima, quanto il nostro localismo e campanislismo?

mi pare francamente assurdo.
per la logica romanocentrica (20.000 dipendenti Alitalia tutti di Roma) stiamo perdendo l'ex compagnia di bandiera.
se continuiamo così perderemo il Corridoio 5 (ovest-est Europa) e scommetto che appena si parlerà di Corridoio 1 (Berlino-Palermo) si faranno le barricate contro le gallerie da farsi al Brennero e per l'appena bocciato Ponte sullo Stretto.

come la mettiamo?

Paolo Motta 11.10.06 15:34| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ma se questi politici non fanno il loro dovere....non dovremmo licenziarli dopo due o tre "promesse"mai mantenute?

matteo marchi 12.07.06 22:59| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe intanto grazie per questo spazio di libertà!
Non so se quello che ti chiedo lo riterrai coerente con tutto quello che è pubblicato nel tuo blob, ma ho scoperto navigando in internet dell'esistenza di un libro allucinante scritto da una certa Chaty O'Brian che racconta in modo allucinante la sua storia di"manipolata" dal governo statunitense.
Ora per quel poco che ho letto, e fa nomi e cognomi da Brush padre a Clinton.., non se se crederle ma sofosse effettivamente così sono spaventata e disgustata. Mi piacerebbe avere una tua opinione o l'opinione di qualche amico che mi legge.
Grazie ciao e ancora complimenti
Anna

Anna Bruni 30.06.06 16:34| 
 |
Rispondi al commento

Erano belle, veloci, soprattutto pulite. Oggi le loro stazioni di rifornimento costeggiano come lapidi impolverate le strade della California, le lamiere delle ultime vetture prodotte - gioielli a emissione zero e batteria elettrica, uno sprint che negli ultimi modelli raggiungeva i 250 km/h - accatastate una sull'altra a coprirsi di ragnatele nel deserto di Mesa, in Arizona. Abbandonate a marcire lì nuove di zecca, nonostante centinaia di americani abbiano implorato la General Motors di poterle acquistare col solo scopo di tenerle parcheggiate nel giardino di casa, immobili.

Erano le Ev1, "esemplari superbi" come le hanno definite gli affezionati acquirenti che ancora oggi le coccolano amorevoli facendosi fotografare mentre le accarezzano con lo sguardo perso, manifestano rabbiosi per resuscitarle, le ricoprono di fiori e manti neri inscenando il loro funerale. Perché furono esemplari effimeri, sopravvissero solo tre anni: nate nel 1996, vennero seppellite nel deserto dalla GM nel '99, dopo poco più di un migliaio di auto sfornato dalla fabbrica. Uccise - fa capire Chris Paine, regista del film documentario Who killed the electric car? da oggi nelle sale americane - dagli interessi che gravitano intorno al petrolio. Ma quali?


Un mistero di difficile soluzione visto che le EV1 sono nate per rispettare il decreto adottato in grande fretta dalla California alla fine degli anni '80 a seguito dell'allarme inquinamento. Entro il 1998 - data poi rimandata - non meno del 2% delle macchine in circolazione nello stato avrebbe dovuto essere a emissione zero. Così recitava lo ZEV (Zero Emission Viechle), e la General Motors obbedì, ricevendo anche un finanziamento di un miliardo di dollari dall'amministrazione dell'allora presidente americano Bill Clinton. Ma nel documentario compare un altro presidente Usa, assieme alla sua consigliera dalla pelle scura, e quattro lettere battute a macchina nei titoli di testa del film: Iraq.

Davide Perollo 30.06.06 15:16| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

CARO BEPPE VORREI SUGGERIRE UNA IDEA PER PORTARE SOLDI IN CASSA VISTO

I GROSSI BUCHI CHE I GOVERNI HANNO CREATO .

SE PORTASSIMO LE PENSIONI DEI NOSTRI DIPENDENTI AD ALMENO 5 ANNI QUINDI

UN INTERA LEGISTRATURA QUANTI SOLDI PENSI CHE RIUSCIREMMO A PORTARE

NELLE CASSE DELLO STATO.

IO CHE HO 41 ANNI SONO SOLO DA 26 CHE LAVORO E SE TUTTO VA BENE DEVO

LAVORARNE ALTRI 14 PER RAGGIUNGERE L’ETA’ PENSIONABILE .

MI SEMBRA IL MINIMO CHE I NOSTRI GOVERNANTI DEVONO FARE VISTO CHE PER

ORA ABBIAMO AVUTO SOLO AUMENTI, SIGARETTE,LUCE ,GAS, BOLLI POSTALI

COME MAI NESSUNO HA DETTO NULLA ?

TI SAREI GRATO SE QUESTA MIA LETTERA LA GIRASSI ANCHE AD L’ONOREVOLE

DI PIETRO E PERCHE NO ANCHE AL CARO BERTINOTTI CHE PARE CHE NON

SOPPORTI TROPPO IL CALDO DI QUESTI GIORNI VISTO L’IDEA DI FAR LAVORARE I

NOSTRI GOVERNANTI SOLO TRE SETTIMANE AL MESE POVERINI

VUOI VEDERE CHE L’ITALIA CAMBIA DAVVERO ?

CIAO BEPPE E GRAZIE

PS
FORSE QUESTANNO VERRO ANCORA A FARE LE FERIE IN TOSCANA MAGARI CI
SI VEDE.

COSTANTE SERAFIN 30.06.06 11:53| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Beppe:
In questo momento vorrei chiederti troppe cose, e tu non sei dio che puoi rispondere a tutto. Vorrei uscire dal sistema, ma LORO hanno trovato il collante più potente del mondo (il denaro). Questo non è il post di un folle, ma di un uomo che forse si ritroverebbe bene con le popolazioni primordiali della foresta amazzonica, che vivono di natura. Non pensare,utilizzo l'automobile, come tutti, perchè è NORMALE, come si misura la normalità?.

Oggi per caso, ho seguito a tratti l'apparizione di Silvano Agosti su LA7, sono rimasto colpito dalle idee, tu cosa ne pensi?

Con stima ponderata

Miguel

Michele Piacenza 30.06.06 05:32| 
 |
Rispondi al commento

ciao beppe, volevo sapere con quali schifezze sono fatte le merendine, ora che sto provando a fare una dieta macrobiotica sto snobbando tutto cio che è ogm o industriale, ma cosa ci mettono dentro ? che schifo.
Giulia

giulia proietti 29.06.06 20:30| 
 |
Rispondi al commento

Chi volesse leggere delle sconcertanti notizie può trovarle qui:
http://www..... (poichè l’inserimento di questo sito viene impedito dal Blog di Grillo per trovarlo basta cliccare sul mio nome in fondo). Grazie e buon giorno. Giovanna

Giovanna Nigris 29.06.06 07:41| 
 |
Rispondi al commento

caro beppe , inutile dire che sei un grande.....ma ti dico subito l'argomento che vorrei tu trattassi. l'aids che come da tempo mi informo è secondo molti una malattia creata in laboratorio e che non è l'aids la conseguenza del virus dll'hiv ma sono due cose separate e distinte solo che si fa credere così per vendere medicinali da subito dopo fatto il test....medicinali altamente tossici.spero tu prenda in considerazione questo mio appunto e colgo l'occasione per abbracciarti come si fa con un fratello. ciao beppe

renato mansueto 28.06.06 22:52| 
 |
Rispondi al commento

Invio questo messaggio di solidarieta' agli abitanti della Val di Susa sperando che non mollino e che non permettano assolutamente che quest'opera oscena venga realizzata sulla LORO terra e giuro che se posso partecipero' alle eventuali manifestazioni contro la tav. Un grazie a Beppe Grillo, sempre sensibile e attento a questi problemi; Questo Blog e' la testimonianza di come dovrebbe funzionare una democrazia, e' quì la vera politica, quello che succede nelle aule parlamentari a Roma è cosa a parte, è un meccanismo staccato che non tiene conto della volontà popolare ma solo dell'interesse dei potenti
Grazie a questo blog di esistere
ciao Beppe.

Alberto Pizzini Commentatore in marcia al V2day 28.06.06 15:13| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Enrico,
ho trovato questo breve articolo sulla Tav.
Ciao
baci baci
Roby

Enrico Falda 28.06.06 13:50| 
 |
Rispondi al commento

Non so perche' ma a volte non mi pubblica le risposte, a volte viene riportato 4 volte ...
Ora ci riprovo

Ringrazio tutti quelli che mi hanno risposto in maniera garbata. Si`, mi sono informato, non sono uno dei soliti che legge solo l'informazione di regime. Se scrivo qui vuol dire che qualcosa di controinformazione lo leggo, no? Ma questo non vuol dire che bevo supinamente quello che la controinformazione mi dice.
Visto che qui sembrano tutti no-TAV, volevo esprimere anche l'opinione di tutti i si-TAV e (meraviglia!!) usando altre motivazioni. Visto che ci sono fior di ingegneri, ecologisti, economisti e medici no-TAV ed altrettanti si-TAV (informatevi anche voi), propongo che si vada per vie democratiche: le leggi le fanno i nostri rappresentanti in Parlamento e, se non vanno bene, si indice un referendum. Basta occupazioni.
Mi accusano di non sapere come sono le ferrovie in Italia: vi sbagliate, perche' sono un pendolare (prendo il treno tutti i giorni). Non ho mai comprato un'auto, perche' sono ecologista. E mi secca moltissimo che ci siano pochi investimenti: io voglio sia l'alta che la bassa velocita`, basta con gli "invece della TAV...": voglio entrambe, tagliamo un po' sulle autostrade, aumentiamo le tasse sulla benzina, ma diamo piu` soldi alle FS.
Proprio siccome sono pendolare delle ferrovie, mi irrita il fatto che tutti quelli che devono protestare per qualcosa si sentono in diritto di occupare le ferrovie. Se avessi l'auto, avrei meno problemi (ma inquinerei di piu`).

Arcangelo Malvi 27.06.06 17:30| 
 |
Rispondi al commento

L'essere umano è solo gioia e luce. Quello che succede è solo un effetto collaterale che si è accumulato nel corso della storia umana della mente e dei suoi fallimenti! Il risultato di tutti noi lo si può vedere attraverso queste tragedie!!! Siamo pienamente responsabili di ciò che è accaduto, di ciò che accade e di ciò che accadrà! Non c'è più tempo per filosofeggiare o parlare! NO! C'è bisogno di ritrovare la nostra luce attraverso l'osservazione dei nostri stessi pensieri! Attraverso la meditazione potremo, forse, ritrovare quel vigore e quel coraggio che abbiamo quasi completamente perso!! Basta di essere trucidati da questi quattro fantocci! Non ne possiamo più di subire sempre! BASTA!!!!

marco Berera 27.06.06 16:53| 
 |
Rispondi al commento

ma che ci aspettavamo??unica nota su cui NON sono d'accordo:il tono è tutto il contrario che stalinista..se lo fosse, non ci sarebbe una linea TAV da osteggiare..

monica brandi 27.06.06 11:41| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non sono una cittadina della Val di Susa ma sono assolutamente solidale con loro. Si può fare qualcosa per aiutarli? Sono pochi e deboli di fronte ai nostri dipendenti se ci uniamo tutti forse........

Cinzia Giampaolo 27.06.06 10:39| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Chi volesse leggere delle sconcertanti notizie può trovarle qui:
http://www..... (poichè l’inserimento di questo sito viene impedito dal Blog di Grillo per trovarlo basta cliccare sul mio nome in fondo). Grazie e buon giorno! Giovanna

Giovanna Nigris 27.06.06 08:33| 
 |
Rispondi al commento

segnalo per approfondimento il sito sul progetto in corso dell'alptransit il "buco" della svizzera che sarà finanziato come vedi nella pagina che "linko" qui sotto...

http://www.alptransit.ch/pages/i/projekt/kosten.php

Per correttezza un'analisi deve sempre affrontare aspetti positivi ed aspetti negativi.
Un "buco" nord sud porta con sé sia problemi che soluzioni, disagi e benefici.

ciao

Dario

dario giandeini 27.06.06 08:22| 
 |
Rispondi al commento

Altro caso di HOLO-CASH !

Il presidente dell'associazione dei repubblicani spagnoli deportati nei campi di concentramento nazisti e' stato cacciato, dopo la scoperta che aveva inventato la sua reclusione a Flossenbuerg. Era stato uno storico spagnolo a scoprire che l'ottantaquattrenne Enric Marco non aveva mai messo piede nel campo di Flossenbuerg e si era quindi inventato la drammatica esperienza di superstite, raccontata in decine di conferenze e nella sua autobiografia del 1978 "Memorie dall'inferno". Appena si e' diffusa la notizia, Marco e' stato costretto a rientrare precipitosamente da una cerimonia a Mauthausen per i 60 anni della liberazione del campo di sterminio. L'ex militante anti-franchista ha ammesso l'inganno, spiegando che nel 1943 fu in realta' rispedito in Spagna dopo un breve periodo di detenzione preventiva in Francia con l'acccusa di aver complottato contro il Terzo Reich. "Quest storia e' una manna per i negazionisti dell'Olocausto", ha commentato con amarezza il tesoriere dell'associazione, Jesus Ruiz.

Piero Pieri 27.06.06 07:53| 
 |
Rispondi al commento

>>>>>>>DAL CD -BANDA BASSOTTI-ROMA<<<<<<<<<<<<<
--------NO TAV-SECONDA PARTE-----------------
COSA DOVETE PORTARE A QUELLA VELOCITA'GUARDATE BENE LUNGO I BINARI CORRE IL PROGRESSO E LA POVERTA' ANDATE SEMPRE PIU' FORTE E POI NON VEDERE MAI MERCI CHE VANNO VELOCI PRODOTTE DOVE CHISSA' BAMBINI CON LE PISTOLE IN MANO O VESTITI DA OPERAI-NOI NO TAV!NOI NO TAV MENO TAV!NOI NO TAV!IO STO CON LE MONTAGNE!NOI NO TAV!NOI NO TAV!MENO TAV!NOI NO TAV!NOI NO TAV!IO STO CON LE MONTAGNE!!!!pag 02 di 02 - FINE-E'BELLISSIMA-CIAO RAGA-W SKA-REGGE

pasquale58 26.06.06 23:20| 
 |
Rispondi al commento

>>>>>>>DAL-CD-BANDA BASSOTTI-ROMA<<<<<<<<<<<<<<
UNA BELLA CANZONE DI PROTESTA CONTRO LA -TAV-
NO TAV:BELLE PAROLE ATTENTI AI MARINAI LAUTI GUADAGNI SORRISI TRASVERSALI NEI COMIZI VI INSULTANE DAVANTI AI SOLDI VI ABBRACCIATE MA L'AMIANTO FA MALE NON DITECI STRONZATE IL PRIMO SONDAGGIO LO FANNO SOPRA LA TESTA DELLA GENTE MA NIENTE DA FARE NEANCHE UNO CHE SI ARRENDE LO STATO GARANTE CI MANDA I SUOI SOLDATI MA NOI NON CI ARRENDIAMO QUI CI SIAMO NATI-NOI NO TAV!NOI NO TAV!MENO TAV NOI NO TAV!IO STO CON LE MONTAGNE!-01-di-02pg

pasquale58 26.06.06 23:02| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe ,ho visto il tuo spettacolo e ne sono rimasto piacevolmente sconvolto.ho 4o anni e lavoro da 25.da quando ero bambino ho sempre sentito parlare di crisi di governo,scandalie e di come vanno male le cose in italia.i nostri record negativi rispetto gli stati occidentali sono cosa ordinaria.non vedo nella classe dirigente attuale la volontà di risolvere veramente i problemi del nostro paese.destra sinistra centro ecc. in realtà sono un unico grande e malato partito.Indro Montanelli diceva che la classe politica di un paese è composta da un 10% di feccia,un 10% della crema, il resto è l'espressione di quel paese.Allora siamo messi male.L'azienda Italia vive una grossa anomalia: i dipendenti dirigono,si fanno le regole e da buoni dipendenti non sono certo a favore dell'azienda.guadagnano più dei loro datori di lavoro,non sono passibili di alcuna sanzione e non sono assolutamente licenziabili.Non sono controllabili dai loro datori di lavoro,godono di privilegi degni di prìncipi d'altri tempi e meno sono capaci più fanno carriera.mi fermo.un'azienda così gestita non può funzionare.Io credo che una persona sia in grado di cambiare le sorti di un paese.le risorse ci sono.basta usarle in modo onesto ed intelligente.purtroppo molti partono per l'avventura politica con grandi ideali e poi si accontentano della comoda e sicura poltrona.Grazie Beppe per il coraggio di andare contro questo sistema.Molte persone come me semplici e silenziose sperano in persone coraggiose che ci diano speranza.Siamo in molti ad appoggiarti anche se tutti non te lo possono far sapere.ciao Romeo

romeo tiso 26.06.06 22:51| 
 |
Rispondi al commento

caro beppe il problema è sempre quello: la rete secolare, fitta ed inestricabile, di interessie collusioni fra i politici. Chiunque venga eletto deve sempre prima rendere conto al politico "che lo ha messo li" piuttosto che ai suoi datori di lavoro (NOI!)CHE TRISTEZZA!!!!!

alessio taddei 26.06.06 22:03| 
 |
Rispondi al commento

"testimonianza autentica" sull' HOLO-CASH

il libro: ‘Frammenti’

Ecco uno dei casi più eclatanti di scoperta falsità di “testimoni oculari” del presunto “Olocausto”. Qui, il protagonista non
ha nemmeno avuto bisogno di essere sbugiardato dagli storici revisionisti: l’ha sbugiardato uno dei suoi congeneri; le sue grossolanità erano così evidenti, che un altro ebreo, lo scrittore svizzero Daniel Ganzfried – forse invidioso per la montagna di soldi incassata fino ad allora dalle strazianti memorie di Wilkomirski – ne indaga la vera biografia e lo denuncia.

Fin dalla prima pagina, l’autore di questo libro di ben scritte panzane, giura e spergiura di essersi trovato in situazioni talmente crudeli da far accapponare la pelle a qualunque lettore.

Il problema è che le ituazioni “autobiografiche” raccontate partono dai primi anni di vita, e le situazioni ricordate dal neonato Wilkomirski ad Auschwitz e a Majdanek sono talmente dettagliate e razionali da far invidia alla memoria di un adulto.

Ma le hanno dimostrato che Wilkomirski non mise mai piede in alcun campo di concentramento.

Come si spiega allora la vividezza di tali racconti? Wilkomirski, come del resto tutti gli altri autori che hanno fatto soldi a palate sfruttando il tema strappalacrime del presunto “Olocausto”, ha semplicemente collezionato una serie enorme di
effetti cinematografici orrifici inventati in 60 anni di produzione letteraria, che si è progressivamente affinata col tempo.

Tali effetti furono studiati a tavolino già dal ’44 da équipes di psicologi americani e britannici dei vari uffici di guerra psicologica, con l’aiuto di alcuni evasi dai campi di concentramento (come lo spergiuro Rudolf Vrba) che collaboravano con il

“War Refugee Board”, o di furbi doppiogiochisti come l’ex collaborazionista dei nazisti Simon Wiesenthal.


Eva_Thule 26.06.06 20:57| 
 |
Rispondi al commento

Chi volesse leggere delle sconcertanti notizie può trovarle qui:
http://www..... (poichè l’inserimento di questo sito viene impedito dal Blog di Grillo per trovarlo basta cliccare sul mio nome in fondo). Grazie e buona serata. Giovanna

Giovanna Nigris 26.06.06 19:04| 
 |
Rispondi al commento

caro Beppe, il fatto che, anche se con parole diverse, sia la destra che la sinistra vogliano la TAV/TAC, non era neanche da metterlo in dubbio! Gli interessi economici travalicano quelli ideologici e soltanto noi puri che crediamo in valori oramai in disuso, possiamo pensarla diversamente. Infatti questi pessimi soggetti non sono disposti ad accettare le informazioni tecniche, economiche e scientifiche che dovrebbero dissuaderli a continuare a sostenere il progetto. Anche l'ARPA del Piemonte sostiene che non ci siano rischi per le persone e l'ambiente!Il servo attacca l'asino dove vuole il padrone. Nella migliore delle ipotesi la TAV/TAC potrebbe essere rinviata sine die perchè non ci sono più i fondi, non è più conveniente farla passare dall'Italia ecc. La cosa su cui nessuno riflette e che la tratta dopo Trieste non può esistere a meno che non si faccia una colletta internazionale! Visto poi l'alto costo di manutenzione chi pagherà, in Italia la manutenzione della nostra parte di ferrovia?
Alla fine penso che la risposta stia nel fatto che troppi soldi sono stati dati e promessi a chi ha vinto gli appalti e ogni governo è tenuto, per motivi diversi a rispettarli, salvo un atto di coraggio politico non indifferente ( e anche un pò suicida).
saluti, Aurora

aurora palmieri 26.06.06 16:41| 
 |
Rispondi al commento

Ma voi sinistrati, il ponte sull'Oresund lo avete mai visto?

http://turismo.stile.it/articoli/2002/11/15/348505.php

Mario Belli 26.06.06 15:07| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Beppe,

a me sembra che gli arroganti siano le minoranze che pretendono di decidere per tutti (NIMBY).
Non ci sono solo i valsusini da tutelare, ci sono anche tutti gli altri Italiani. Se non volete la TAV, avete a disposizione i metodi democratici stabiliti dalla costituzione, cioe` dovete dimostrare tramite consultazioni elettorali che la maggior parte degli Italiani non vuole la TAV. Ma mi sa che perdereste. Smettetela di occupare i binari, che non e` un metodo di protesta democratico. Io voglio la TAV, credo che sia un'opera importante; non so bene se questo progetto specifico sia buono o no, ma la TAV in generale secondo me va fatta: ma hai visto quanto inquinano gli aerei? La TAV e` fatta per avere un po' di voli in meno e trasferire il traffico su rotaia.

Per quel che riguarda Prodi, lui l'ha detto anche in campagna elettorale che la TAV si sarebbe fatta, quindi se adesso non la fa non rispetta gli impegni e io la prossima volta non lo voto piu`.

Arcangelo Malvi 26.06.06 14:11| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

...scusate ma questo nuovo dipendente ai trasporti, ...mi pare si chiami Bianchi (come le biciclette) è un ministro del partito di Rifondazione Comunista o di Rifondazione Consumista ?
..mi sa che anche questo non ha capito un fico secco qui non si fa nulla e bon !
I tir, carissimo dipendente, cacciali sul treno ...perchè se forse non si sapesse i treni sulla Torino Modane transitano sempre meno e sorattutto vuoti.
Esempio: di notte non so come mai i convogli carichi di auto ritornano indietro con le loro auto che il giorno prima erano andate in Francia ...hmm come mai ??
Morale .....aprite gli occhi gens ..questo è un altro uomo talpa come Lunardus perchè non conosce il problema o perchè è stato erudito ad arte;in secondo luogo un altro pensier mi vien da fare: non è che pure lui qualche coonflittino di interessi ?

Nestore Peraga 26.06.06 14:08| 
 |
Rispondi al commento

Questa mattina ore 06.50 aspettavo il treno sulla splendida linea TORINO-MODANE (in Val di Susa)x andare come sempre a lavoro. Il treno è stato soppresso senza neanche dare avviso ai viaggiatori (lavoratori e ragazzi che oggi fra l'altro avevano l'esame di maturità!)......giusto x farvi capire come funziona bene questa stramaledetta linea e poi DEVONO fare il TAV.............

Chiara Paganin 26.06.06 13:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Beppe,
io credo che i politici di sinistra in questi anni
si giocheranno la loro reputazione. Se continueranno a fare i soliti goichetti io credo
che.......................saranno dolori

Ciao

Mario Barbato 26.06.06 12:40| 
 |
Rispondi al commento

I problemi sulla Salrno-Reggio Calabria non ci sarebbero se non ci fossero i cantieri! Il resto è fumo. Le code ci sono solo 3-4 volte l'hanno per le vacanze importanti (natale, pasqua, agosto e qualche altra occasione). Per il resto dell'anno l'autostrada è vuota o quasi! Beppe, sei sicuro che siano necessari tutti i lavori che stanno facendo su quel tratto? Tanto la coda in quelle occasioni ci sarà sempre, con o senza ponte! Le corsie saranno sempre due!

Dino Tapperini 26.06.06 12:15| 
 |
Rispondi al commento

Ma come sono cambiate le cose!!!!!!!!!!!!!!!

I soldati sono ancora in Iraq e se tutto va bene torneranno a casa in autunno come aveva detto Berlusca!!!!!!!

I soldati sono ancora in afghanistan e se tutto va male il buon D'Alema ne manderà anche degli altri!!!!!!!!!!!!!!!!1

La TAV si farà e come ha detto il ministro Bianchi, che fino a qualche mese fa organizzava i cortei di protesta contro il Berlusca, i cittadini della val Susa non devono rompere i coglioni!!!!!!

Tra qualche settimana aumenteranno L'irap perché la spesa sanitaria è fuori controllo!!!!!
Nel frattempo molti comuni hanno rivisto al rialzo l'ICI!!!!!!

Vedi che alla fin fine anche il ponte sullo stretto diventerà una opportunità pe ril paese (qualcun lo ha già detto) e faranno anche quello!!!!!

Cosa è cambiato?????????

Franco De Cesare 26.06.06 11:54| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

L'avevi creduto davvero che avremmo parlato Esperanto?
L'avevi creduto davvero o l'avevi sperato soltanto?
Ma che tempo, e che elettricità.
Ma che tempo che è, e che tempo che sarà.
Ma che tempo farà, non lo vedi che tuona?
Non lo senti che tuona già? Non lo senti che tuona?
E c'è un forte rumore di niente, un forte rumore di niente.


da "Rumore Di Niente" di Francesco De Gregori


Caro Bebbe e cari lettori e scrittori del blog io saro' sempre con Voi perche avete la bellezza e l'ingenuità della fanciullezza.

Riccardo

Riccardo Stajano 26.06.06 11:29| 
 |
Rispondi al commento

Scrivi: "Un tunnel di 53 chilometri che sarà pronto se va bene tra 15 anni"
A mio avviso non e' la durata dei lavori il vero problema. Mi risulta che in Svizzera stiano costruendo un opera simile ed i tempi di realizzazione sono di quest'ordine di grandezza.
Il vero problema lo inquadra il prof. Marco Ponti, che e' sintetizzabile in un ragionamento di una logica disarmante: prima di "comprare" qualcosa di nuovo, vediamo di sfruttare al meglio quanto gia' abbiamo.

Massimiliano Brogliato 26.06.06 10:58| 
 |
Rispondi al commento

MA LA VOGLIAMO SMETTERE CON QUESTO PSEUDO-REVISIOINISMO STORICO: CHE SIANO STATI AMMAZZATI 6 MILIONI OPPURE 4 MILIONI E MEZZO DI EBREI, LA COSA E' COMUNQUE LA PIU' GRANDE PORCATA (FATTA DA HITLER E DAI SUOI BOIA) DI TUTTI I TEMPI. THULE, SMRETTILA DI AMMORBARE L'ARIA, QUINDI SPARISCI DA QUESTO BLOG, POEZZO DI CRETINO!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

SOLIA NICOLA Commentatore in marcia al V2day 26.06.06 10:46| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

L'orchestra è cambiata, ma la musica no.

A sarà dùra!!!

Andrea Bella 26.06.06 10:45| 
 |
Rispondi al commento

Non ci sono palanche per manutenere treni e linee ordinarie. Sempre più spesso i treni sono un coacervo disuniforme di carrozze senza omogeneità.
E si continua a lavorare sulla TAV a pompare bicipiti da culturista su un corpo rachitico, magro pallido e in via di ulteriore deperimento.
Tutto ciò non ha alcun senso.
Gettare al vento soldi pubblici per opere INUTILI. La linea attuale, come sapete, è ampiamente sottoutilizzata. E un amico che lavora in ferrovia mi dice che Trenitalia divisione Cargo (merci) manda i locomotori residui al settore viaggiatori, al collasso per mancanza di mezzi.
I treni merci stanno piano piano scomparendo.

Credo che ogni persona di medio buon senso si fermerebbe.
Ma qui ci sono gli sviluppisti dell'economia pesante, i Bersani & C., il peggior vecchiume semi comunista, di quelli che hanno devastato d'inquinamento i territori dell'URSS: vecchi nella crapa, vecchi nell'economia.
Pensano al calcestruzzo armato, al bitume, a fari buchi nell'acqua e ponti campati in aria.
E i soldi mancano. E l'ambiente manca.
Avrei voluto installare diciamo un 2.5kW di fotovoltaico.
Ho saputo da amici che sono già terminati a marzo i fondi 2006 per il Conto Energia, programmati (se ricordo bene) solo il sostegno economico per 65MW annuali per richiesta supererio di 6 volte alla domanda.

Vedete, questi sciocchi di cui è piena la la dx e la sx, proprio non ce la possono fare a pensare un economia innovativa, che dia lavoro a medio e lungo termine, che sia utile per il paese, per la bilancia dei pagamenti e per l'ambiente e quindi per i loro datori di voto.
Pensano ancora ai mega appalti per opere dannose. Concentrazione degli affari e relativo controllo.

Puah
Ke skif!

Cesare Zecca 26.06.06 10:35| 
 |
Rispondi al commento

"Mi permetto di disturbarla..."

io bevo la limonata perchè Pietro che mi è antipatico beve l'aranciata

http://fuocoamare.blogspot.com/2006/06/questa-mattina-mi-arrivata-la-lettera.html

Gianpiero Romano 26.06.06 10:12| 
 |
Rispondi al commento

Chi volesse leggere delle sconcertanti notizie può trovarle qui:
http://www..... (poichè l’inserimento di questo sito viene impedito dal Blog di Grillo per trovarlo basta cliccare sul mio nome in fondo). Grazie e buon giorno! Giovanna

Giovanna Nigris 26.06.06 09:03| 
 |
Rispondi al commento

Pillola del buongiorno:

Giovane storico ebreo Bryan Mark Rigg, laureato alla Yale University, "I soldati ebrei di Hitler" pubblicato recentemente da

Newton & Compton nella collana "I Volti della Storia" (pagine 395, 16,90 euro).


Uno studio accurato, una documentazione quasi esasperata, durata anni di viaggi, di incontri, di esami dettagliati di

documenti pubblici e privati, superando l'ostilità e il boicottaggio degli studiosi "ufficiali" della "questione ebraica".
Nella prefazione, Rigg racconta d'essere stato ispirato alla ricerca dalla visione d'un film, "Europa, Europa" in cui si

racconta la storia dell'ebreo Perel che, falsificando la propria identità, prestò servizio nella Wehrmacht e studiò in un

collegio per la gioventù hitleriana dal 1941 al 1945. Il film raccontava una vicenda reale. Tornato all'Università di Yale,

dove frequentava il secondo anno di college, Rigg si mise al lavoro. Gli sarebbe bastato trovare una dozzina di Perel e ne

avrebbe ricavato uno studio interessante. Ne trovò 150.000 e questo sconvolse tutte le sue certezze.
Gli storici avevano sempre parlato di una cifra irrisoria di ebrei o mezzi ebrei (Mischlinge) che avevano militato sotto la

croce uncinata.

WARUM ?
Qualcosa non "torna" !



debbo ammettere che questo governo che io ho votato mi sta deludendo tremendamente. Fanno esattamente il contrario di quello che noi elettori vogliamo od auspichiamo. Si vede che la poltrana sotto il c..o fa perdere la testa e il ben dell' intelletto.
Debbo purtroppo ammettere che il governo è piuttosto un' armata di Brancaleone, dove ognuno sferraglia e tira di scherma in ogni direzione, anche contro se stessi. Si feriscono da soli.
Ringrazio Grillo per riattivare la protesta TAV su Blog e spero che siano in tantissimi ad accodarsi e a scrivere ai parlamentari e ai governanti. Io lo faccio ora-. Per favore, bombardare i governanti anche voi, fatelo, fatelo spesso, sommergiamoli di messaggi.
Franco

franco borghi 26.06.06 08:48| 
 |
Rispondi al commento


"testimonianza autentica" sull' HOLO-CASH

il libro: ‘Frammenti’

Ecco uno dei casi più eclatanti di scoperta falsità di “testimoni oculari” del presunto “Olocausto”. Qui, il protagonista non

ha nemmeno avuto bisogno di essere sbugiardato dagli storici revisionisti: l’ha sbugiardato uno dei suoi congeneri; le sue

grossolanità erano così evidenti, che un altro ebreo, lo scrittore svizzero Daniel Ganzfried – forse invidioso per la

montagna di soldi incassata fino ad allora dalle strazianti memorie di Wilkomirski – ne indaga la vera biografia e lo

denuncia.

Fin dalla prima pagina, l’autore di questo libro di ben scritte panzane, giura e spergiura di essersi trovato in situazioni

talmente crudeli da far accapponare la pelle a qualunque lettore.

Il problema è che le situazioni “autobiografiche” raccontate partono dai primi anni di vita, e le situazioni ricordate dal

neonato Wilkomirski ad Auschwitz e a Majdanek sono talmente dettagliate e razionali da far invidia alla memoria di un adulto.

Ma le hanno dimostrato che Wilkomirski non mise mai piede in alcun campo di concentramento.

Come si spiega allora la vividezza di tali racconti? Wilkomirski, come del resto tutti gli altri autori che hanno fatto

soldi a palate sfruttando il tema strappalacrime del presunto “Olocausto”, ha semplicemente collezionato una serie enorme di

effetti cinematografici orrifici inventati in 60 anni di produzione letteraria, che si è progressivamente affinata col tempo.

Tali effetti furono studiati a tavolino già dal ’44 da équipes di psicologi americani e britannici dei vari uffici di guerra

psicologica, con l’aiuto di alcuni evasi dai campi di concentramento (come lo spergiuro Rudolf Vrba) che collaboravano con il

“War Refugee Board”, o di furbi doppiogiochisti come l’ex collaborazionista dei nazisti Simon Wiesenthal.


Chi volesse leggere delle sconcertanti notizie può trovarle qui:
http://www..... (poichè l’inserimento di questo sito viene impedito dal Blog di Grillo per trovarlo basta cliccare sul mio nome in fondo). Grazie e buona notte. Giovanna

Giovanna Nigris 26.06.06 00:07| 
 |
Rispondi al commento

Io sono per il trasporto su rotaia: è tecnologicamente sicuro, meno inquinante, longevo, capillare, non condizionabile dalla metereologia ...
Solo il trasporto sull'acqua costa meno, ma non è fruibile ovunque e, poi, in Italia la politica cialtrona l'ha snobbato!
Ha anche aspetti negativi, ma quale intervento dell'uomo sull'ambiente non ha riflessi?
Occorre sempre comparare i vantaggi e gli svantaggi, poi scegliere, salvaguardando al massimo la salute delle persone!

emilio d'ambrosio 25.06.06 22:38| 
 |
Rispondi al commento

LA MENZOGNA PIU' GRANDE DEL SECOLO CONTINUA A RESTARE NASCOSTA!


CLICCA SUL MIO N0ME PER SAPERNE DI PIU'!

Maurizio Inferno 25.06.06 22:20| 
 |
Rispondi al commento

Per esempio. 1938: L'Annuario Mondiale ("World Almanac") censisce 15.688.259 ebrei, in tutto il mondo. Questo dato è fornito al "World Almanac" dall' "American Jewish Committee" (Comitato Ebreo Americano) e, altresì, dal "Jewish Statistical Bureau of the Synagogues of America 1948: Secondo un articolo apparso nel "New York Times" del 22 febbraio 1948, firmato dal Mr. Hanson W. Baldwin, esperto di questioni demografiche del giornale,gli ebrei esistenti in tutto il mondo sono valutati tra i 15.600.000 e i 18.700.000. Va detto che oltretutto il direttore e proprietario del giornale è l'ebreo Arthur Sulzberger, noto come sostenitore incondizionato del Sionismo.
**********

C'è puzza di bruciato !

Eva_Thule 25.06.06 21:11| 
 |
Rispondi al commento

Beppe Grillo è un grande comico, ma Antonio Di Pietro è pure meglio.

Aristofane Ateniese 25.06.06 20:35| 
 |
Rispondi al commento

Beppe Grillo è un grande comico, ma Antonio Di pietro è pure meglio.

Simplicius Semplicissimus 25.06.06 20:33| 
 |
Rispondi al commento

hanno cancellato anche i miei mahhh....

gino serio 25.06.06 19:42| 
 |
Rispondi al commento

PADRE COSTITUENTE

E' VERO I TUOI POST VENGONO CANCELLATI ,ma che ci vuoi fare sembra quasi che qui dentro gente come MIRANDA ,SERENTHA ,FOLCHI,PACE ,siano intoccabili gente che lotta perchè questo blog galleggi perennemente nella superficialità più assoluta .

ritornando alla riforma ,per come la vedo io la bocciatura potrebbe paradossalmente diventare un pericolo proprio per quella parte d'italia che non vuole la riforma ,potrebbe esserci il pericolo vero di un conservatorismo eccesivo qui al nord ,che potrebbe sfociare in secessione ,tu non ci crederai ma quello che temo è che il no divida questo paese .

gino serio 25.06.06 19:32| 
 |
Rispondi al commento

"Mi permetto di disturbarla..."

io bevo la limonata perchè Pietro che mi è antipatico beve l'aranciata

http://fuocoamare.blogspot.com/2006/06/questa-mattina-mi-arrivata-la-lettera.html

Gianpiero Romano 25.06.06 18:19| 
 |
Rispondi al commento

Senti, vai, corri a mettere la tua X, l'unica cosa che sei in grado di fare nella vita, non scassare la minc.ia (perchè non stai discutendo, ma proprio scassando la fava) e dimenticami

Padre costituente 25.06.06 17:16 | Rispondi al commento |

L'HO già messa non preoccuparti ,se ricordo bene la discussione l'hai aperta tu ,ma hai saputo chiuderla solo dandomi del razzista estremista ,cosa che ovviamente io non sono ,e se mi conoscessi mi chiederesti scusa .

Io invece ti ho dato dell'ignorante perchè a mio modo di vedere sei andato a votare non conoscendo la riforma(si capisce da ciò che hai scritto) ,questo è antidemocratico non credi?

anche se hai già votato ,leggi bene la riforma e fai finta che a scriverla non sia stato bossi ,o calderoli,o berlusconi ,ma FASSINO ti accorgerai che è un'ottima riforma .

ciao padre ralph .

gino serio 25.06.06 17:37| 
 |
Rispondi al commento

Sarebbe interessante sapere i nomi delle aziende che hanno preso gli appalti per costruire la TAV...e che di conseguenza hanno preso anche i finanziamenti.
E poi capire chi sono i titolari di queste aziende pubblicando nomi e cognomi.
Non è mica bello fare i ricchi con i soldi degli altri e senza la concorrenza di mezzo !

Davide Tramma 25.06.06 17:29| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

gino serio 25.06.06 17:08

Perchè pensi di aver dato una interpretazione seria e logica, solo perchè ti hanno letto "Mi permetto di disturbarla" di Berlusconi???

Dai dell'ignorante agli altri e ti lamenti quando ti vien dato?

Senti, vai, corri a mettere la tua X, l'unica cosa che sei in grado di fare nella vita, non scassare la minc.ia (perchè non stai discutendo, ma proprio scassando la fava) e dimenticami

Padre costituente 25.06.06 17:16| 
 |
Rispondi al commento

sempre a padre ralph COSTITUENTE (IGNORANTE)


"SONO INTERISTA DA SEMPRE."

gino serio 25.06.06 17:12| 
 |
Rispondi al commento

Lascia perdere fes.akkiotto a vai a costruirti i tuoi cartelli con scritto Bèrghem o Milàn l'è 'n gran Milàn... o prAIvacy

Padre costituente 25.06.06 16:54 | Rispondi al commento |

Ecco cadete sempre nelle solite retoriche quando vi accorgete di dire solo cavolate ,è una forma di difesa insita in chi fà dell'ignoranza la propria bandiera .


sei ignorante e come tale meriti equo trattamento,non ti invidio ...

stammi bene e prega per sta povera italia ,che gente come te ce ne sia sempre meno.

gino serio 25.06.06 17:08| 
 |
Rispondi al commento

Come vedi Beppe, Prodi o Berlusconi sono in definitiva due facce della stessa medaglia...

Manuel Paoli 25.06.06 16:54| 
 |
Rispondi al commento

AL PADRE IGNORANTE costituzionalista .

FEDERALISMO COME ALL'ESTERO?

in che paragrafo o pagine hai letto questa panzana sinistroide ?

la riforma prevede un federalismo che ha preso spunto da altre realtà federaliste (usa e svizzera)ma che ha una sua identità precisa .

dove hai letto l'altra panzana che negli USA i parlamentari sono dello stesso numero in ogni stato ?

non mi sembra che la pennsylvania abbia gli stessi parlamentari del sud dakota .

terza cosa il premier come lo concepisci tu e acqua passata bello mio come lo è il presidente eletto dal parlamento hai capito?

La riforma prevede ,si, un premier con forti poteri ,ma prevede anche che a governare sia lo schieramento che ha vinto le elezioni e non sono ammesi cambi di schieramento strada facendo altrimenti si torna immediatamente alle urne a votare ,tornando al premier sarà marcato molto stretto dai senatori ,e non potrà come dicono gli antiriformisti fare ciò che vuole ,per il semplice fatto che lo eleggeremo noi cittadini e i senatori saranno i nostri portavoce e anche i nostri portamagagne.

I senatori con potere così forte potranno invece spingere per delle eventuali dimissioni chieste dal popolo .

con un premier così il popolo avrà più potere e più voce in capitolo .

stammi bene IGNORANTONE la riforma non la devi solo leggere ma anche capire,se ci riesci .

gino serio 25.06.06 16:27| 
 |
Rispondi al commento

L'ultimo articolo del blog sulla TAV nn mi trova concorde , e nn certo perchè voglio il bene di pochi
che hanno grossi interessi verso questa opera infrastrutturale. Mi spiego: penso che la Tav vada fatta perchè se nn facciamo una linea veloce che corre sulla pianura padana mettendo in comunicazione veloce est e ovest europa rischiamo che la stessa venga fatta al di sopra delle alpi, e addio, per così dire, alla "via della seta", penso che ciò vada quindi al di là dell'interesse di pochi, l'interesse commerciale e turistico sarebbe generale. Detto questo, mi chiedo se sia possibile, semmai, superare il problema di poter costruire questa opera con il consenso dei comuni e dei cittadini che la dovrebbero ospitare o se sia possibile poter modificare le linee di passaggio attuali per dirottarle, e mi riferisco alla Val di Susa, verso altri punti delle alpi franco italiane. In sostanza a differenza dell'articolo del blog di Grillo nn concordo sul fatto che la TAV sia un opera per pochi, ma concordo sul fatto che le cosa pubblica vada gestita nel rispetto delle minoranze, soprattutto se queste sono le legittime proprietarie e responsabili del territorio d'insediamento dell'opera in discussione. Spero si possa arrivare ad una soluzione condivisa della querelle.

Salvatore Frau 25.06.06 16:14| 
 |
Rispondi al commento

Perche' spendere tanti soldi per un'opera faraonica che la popolazione locale non vuole? Perche' non investire una piccola parte di quei soldi per portare l'ADSL a quei milioni di italiani tagliati fuori dall'accesso veloce alla rete?

Amedeo Iacobone 25.06.06 15:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

al PADRE COSTITUETE (ipocrita)

PENSO di sapere chi sei ,ma non lo dico per rispettto alla praivacy.

Io a differenza di te la riforma l'ho letta e a differenza di te non voto "SI" perchè me l'hanno detto i miei diretti superiori ,hai capito ,IGNORANTONE .

DI 2 COSE SONO CERTO che se vincerà il no e rimarra al potere questo governo di bambocci per il sud italia saranno dolori ,ma allora i fazoletti per asciugare le lacrime saranno finiti ,perchè avranno mangiato anche quelli.

gino serio 25.06.06 15:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

A Tutti coloro che sostengono il NO e desiderano di fatto un'italia cristallizzata e immobile per altri 6o anni dico:

se vince il "SI" Il sud italia in particolare sarà chiamato a sacrifici che da 60 anni lo stato a insegnato a dribblare in nome di una falsa democrazia che ci ha portato alla bancarotta .

Se vince il "NO" andremo certamente incontro a una politica conservatrice voluta dalle regioni più ricche del nord ,che spalancherà la strada allo spettro della secessione che questa volta avverrà .

Come succede da 60 anni ovvero da quando è stata scritta questa costituzione PAGLIACCIATA ,vi stanno manipolando e forviando ,e voi come galline seguite la mano piena di mangime del padrone .

Qualunque sia l'esito di domani sera "AUGURI" ne avete bisogno.

gino serio 25.06.06 14:18| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

>>>>>>>>>DA MONTAGNATV DEL19/06/06<<<<<<<<<<<
TAV:smantellato il cantiere di Venus spunta il raddoppio del Frejus-
*VENAUS,VAL di susa-Era stato teatro di una battaglia drammatica fra forze dell'ordine e dimostranti.E'stato smantellato fra ieri e oggi il cantiere di Venaus,in Val di Susa, tanto contestato dai movimenti anti-tav nei mesi scorsi.
Mentre domani il commissario europeo Loyola De Palacio incontrerà il premier Romano Prodi:in ballo i finanziamenti -UE-.
^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^
********DA MONTAGNATV DEL 24/06/06**************
Bianchi:inaccettabile il veto dei NO-TAV*****
Roma:"in democrazia i diritti di veto non esistono
In democrazia c'è il principio della maggioranza.
E la maggioranza nel governo vuole la TAV"
Non usa giri di parole il ministro dei trasporti Alessandro Bianchi per spegnere le speranze di chi aveva visto nello smantellamento del cantiere
di Venaus la fine della TAV IN VAL DI SUSA.***

Angelo Di Carlo 25.06.06 14:05| 
 |
Rispondi al commento

Cara Ivana
ora ti spiego la differenza tra
fazioso e idealista

Fazioso
è chi parteggia per gli interessi di una parte, sedizioso, turbolento, fanatico, settario, sovversivo, cavilloso, partigiano, partitico, estremista, facinoroso, agitatore, eversore, ingiusto, pretestuoso, unilaterale, insidioso, subdolo, interessato, di parte, capzioso, nepotistico, tendenzioso, opportunistico, eversivo...

Idealista
è uno che è critico nei confronti di se stesso e degli altri, impegnato a migliorare le cose dentro e fuori di sè, creando un mondo di giustizia e ordine morale, uno che valuta le situazioni giudicando ciò che è bene o male, ciò che è giusto o sbagliato, perfezionista, corretto e sincero, con senso pratico, autocontrollo, serietà e inflessibilità.
L'dealista è giovanile, mistico, sentimentale, a volte ingenuo, utopico, utopistico, ascetico, contemplativo, devoto, fedele , illuso, puro, missionario, sognatore, utopista, visionario, poeta

io sono troppo imperfetta per sperare in una buona classificazione ma

indovina tu quale sei

viviana vivarelli 25.06.06 13:35| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Pillola del buongiorno:

Giovane storico ebreo Bryan Mark Rigg, laureato alla Yale University, "I soldati ebrei di Hitler" pubblicato recentemente da

Newton & Compton nella collana "I Volti della Storia" (pagine 395, 16,90 euro).


Uno studio accurato, una documentazione quasi esasperata, durata anni di viaggi, di incontri, di esami dettagliati di

documenti pubblici e privati, superando l'ostilità e il boicottaggio degli studiosi "ufficiali" della "questione ebraica".
Nella prefazione, Rigg racconta d'essere stato ispirato alla ricerca dalla visione d'un film, "Europa, Europa" in cui si

racconta la storia dell'ebreo Perel che, falsificando la propria identità, prestò servizio nella Wehrmacht e studiò in un

collegio per la gioventù hitleriana dal 1941 al 1945. Il film raccontava una vicenda reale. Tornato all'Università di Yale,

dove frequentava il secondo anno di college, Rigg si mise al lavoro. Gli sarebbe bastato trovare una dozzina di Perel e ne

avrebbe ricavato uno studio interessante. Ne trovò 150.000 e questo sconvolse tutte le sue certezze.
Gli storici avevano sempre parlato di una cifra irrisoria di ebrei o mezzi ebrei (Mischlinge) che avevano militato sotto la

croce uncinata.

WARUM ?
Qualcosa non "torna" !

Eva_Thule 25.06.06 13:22| 
 |
Rispondi al commento

Ma che belle le tue poesie, Cosimina!
Mi permetto di riportarle sul mio sito
Bravissima!

viviana vivarelli 25.06.06 13:20| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Turi Arancio
mi piaci sempre di più!
il tuo è ragionare da uomo vero!

viviana vivarelli 25.06.06 13:11| 
 |
Rispondi al commento

Senza contare che una volta ultimata la famosa TAV con sigle annesse sarà almeno trent'anni in ritardo rispetto al resto d'Europa...intendo dire che i soldi che ci si potevano fare in termini di trasporto passeggeri si sono già fatti; ormai il futuro è delle compagnie aeree low cost... arriviamo tardi (come al solito) e non credo che la TAC eliminerà davvero il trasporto su gomma.

Andrea Levorato 25.06.06 12:44| 
 |
Rispondi al commento

x Alessandra Lattuada


Il semplice fatto che io non sia d'accordo con te sulla riforma costituzionale non ti autorizza a credere che il mio sia un punto di vista ideologico Alessandra.
Tu mi accusi di poca conoscenza ed intelligenza perchè dissento dalla tua posizione, io non mi sognerei di fare altrettanto....E' questo che ci rende diverse.
E' vero, siamo tutti sulla stessa barca. Aspettare che il tempo dia ragione a qualcuno, mentre tutti affondiamo?! Non mi sembra saggio. Preferisco contribuire affinchè non si imbarchi acqua.

Buona giornata.
Spero di rincontarti meno altezzosa e meglio disposta ad un sano confronto, ammesso che tu mi ritenga all'altezza.


PS
Non c'è bisogno di ribadire la stupidità altrui per affermare la propria intelligenza. Ognuno di noi contribuisce, in positivo o in negativo, con il proprio bagaglio di conoscenze ed esperienze. Siamo ciò che siamo e solo il confronto può migliorarci, non la negazione.


Annamaria Farina 25.06.06 12:43| 
 |
Rispondi al commento

Eva_Thule 25.06.06 07:25

Pensi che io arruolavo i negri, me non significa che non li disprezzassi... tutt'altro.
Tutto cio che tornava buono per la "mia causa", lo facevo... eccheccaxxo, se non posso IO sfruttare il popolo, chi altri?
Così avrà fatto il mio amico Adolfo (guai dire Adolf, non è italiano).
Considerando che i film del caxxo del nostro periodo erano solo propaganda, come minimo, quel Perel, sempre che sia esistito, avrà voluto salvarsi il cxlo falsificando il nome e arruolandosi... che traditore.

Se, signorina Eva, non le torna niente, ha questi grossi problemi di comprensione, è, come dire, "indegna" di essere italiana

Ben Ito detto il Musso 25.06.06 12:42| 
 |
Rispondi al commento

Andare fuori tema non mi piace, come non mi va di leggere commenti che "...non ci azzeccano" col post.
Un'eccezione però ogni tanto si impone:
ANDIAMO A VOTARE, per rispetto ai partigiani e alla moltitudine degli italiani che quotidianamente, per 18 mesi, li aiutarono.
Quell'Italia si liberò dalla belva nazi-fascista e poi si dette l'attuale Costituzione.
VOTIAMO *NO*, per respingere una modifica costituzionale che è un pasticcio, raffazzonato alla maniera in cui si prepara un grossolano boccone avvelenato.
Abboccare ci (ri)porterebbe al "Cesarismo" e darebbe luogo a quel "facciamo un muro che ci separi da Bologna in giù", che abbiamo sentito tante volte e che fin'ora ci faceva bonariamente sorridere.

Bruno Paoletti 25.06.06 12:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

"Mi permetto di disturbarla..."

io bevo la limonata perchè Pietro che mi è antipatico beve l'aranciata

http://fuocoamare.blogspot.com/2006/06/questa-mattina-mi-arrivata-la-lettera.html

Gianpiero Romano 25.06.06 10:22| 
 |
Rispondi al commento

caro beppe..forse il tuo medico di famiglia avra' partecipato alla formulazione dello scritto (dietro a studio non indifferente) di cui tu ci parli..il mio, che ancora oggi quando entro in studio stenta a riconoscermi visto che saro' andata da lui 3 volte in 5 anni,ha come unico ruolo quello di dispensatore di giorni di malattia e soprattutto di medicinali a ruota libera..certo è che non me lo vedo porsi il problema se la morte di un suo paziente sarà causata dalle polveri sottili o da una over dose di scatole di a...n .Tutto ciò non mi rende felice per nulla..aiuto!!

barbara ghigo 25.06.06 09:40| 
 |
Rispondi al commento

Chi volesse leggere delle sconcertanti notizie può trovarle qui:
http://www..... (poichè l’inserimento di questo sito viene impedito dal Blog di Grillo per trovarlo basta cliccare sul mio nome in fondo). Grazie e buona domenica Giovanna


ciao beppe,che strano, ieri hanno inaugurato il nuovo palinsesto R.A.I.,alcuni rientrano, ma sono solo quelli fedeli alla logica dei partiti;
niente di nuovo o quasi, altro che nuovo ruolo della tv.

giordano bruno 25.06.06 07:56| 
 |
Rispondi al commento

Pillola del buongiorno:

Giovane storico ebreo Bryan Mark Rigg, laureato alla Yale University, "I soldati ebrei di Hitler" pubblicato recentemente da

Newton & Compton nella collana "I Volti della Storia" (pagine 395, 16,90 euro).


Uno studio accurato, una documentazione quasi esasperata, durata anni di viaggi, di incontri, di esami dettagliati di

documenti pubblici e privati, superando l'ostilità e il boicottaggio degli studiosi "ufficiali" della "questione ebraica".
Nella prefazione, Rigg racconta d'essere stato ispirato alla ricerca dalla visione d'un film, "Europa, Europa" in cui si

racconta la storia dell'ebreo Perel che, falsificando la propria identità, prestò servizio nella Wehrmacht e studiò in un

collegio per la gioventù hitleriana dal 1941 al 1945. Il film raccontava una vicenda reale. Tornato all'Università di Yale,

dove frequentava il secondo anno di college, Rigg si mise al lavoro. Gli sarebbe bastato trovare una dozzina di Perel e ne

avrebbe ricavato uno studio interessante. Ne trovò 150.000 e questo sconvolse tutte le sue certezze.
Gli storici avevano sempre parlato di una cifra irrisoria di ebrei o mezzi ebrei (Mischlinge) che avevano militato sotto la

croce uncinata.

WARUM ?
Qualcosa non "torna" !

Eva_Thule 25.06.06 07:25| 
 |
Rispondi al commento

Ballata ai petrolieri del Val di Noto

La malastrada.film co i comitati contro le trivellazioni in Val di Noto ed in collaboraz. con: produzionidalbasso.com, arcoiris.tv,casablanca, universo.tv, arci, siciliantagonista, lancia la produz. del film-inchiesta "13 Variazioni su di un tema barocco; Ballata ai petrolieri del Val Di Noto"

Dopo la rielezione di Cuffaro, si riapre per una buona parte del popolo siciliano un periodo di battaglia per difendere la propria terra da quegli interventi di reindustrializzazione che vorrebbero annullare un percorso costruito negli anni dalle popolazioni e che ha portato la Sicilia a individuare, in una prospettiva di sviluppo sostenibile, il proprio futuro economico ed ambientale

Il caso delle trivellazioni in Val di Noto è esemplare. La Sicilia nel 2004, ad opera del suo assessore all’industria Marina Noè, emette provvedimenti che permettono a 4 colossi del petrolio la ricerca e l’estrazione di idrocarburi in Sicilia. Ad intervenire in Val di Noto, in un territorio inserito nella World Heritage List dell’UNESCO e riconosciuto come patrimonio dell’umanità, arriva l’americana Panther Resourch Corporation

Il film vuole raccontare 2 anni di lotte in un Territorio che deve rimanere Patrimonio di tutti e non bottino di alcuni

La novità consiste nel sistema di produz. che la malastrada.film ha scelto di attuare: Il progetto verrà finanziato dai singoli cittadini che vorrano preacquistare un copia DVD del film attraverso la piattaforma http://www.produzionidalbasso.com. Una via nuova per la produz. indipend. che con questo sistema riesce a bypassare la grande industria cinematografica, nonché l’apparato televisivo ufficiale permettendo la circolaz. di idee e conoscenze fuori dalle censure e dal controllo politico

Ogni cittadino da ogni parte d'Italia avrà la possibilità di diventare produttore del film
La raccolta fondi durerà 15 giorni, dal 23 giugno al 7 luglio.

Sito di riferimento www.siciliantagonista.org


M M 25.06.06 06:39| 
 |
Rispondi al commento

Ciao a tutti,negli ultimi 2 mesi mi è capitato di percorrere la Salerno- Reggio ho pensato che si fosse sempre esagerato nel descriverla ma sono rimasto esterefatto,non riuscivo a credere ai miei occhi,diciamo che su un tratto di 600 km fino a Villa S Giovanni la metà è a una corsia o addiritture alternata,per arrivarea in queste condizioni bisogna proprio che tutti fino ad adesso se ne siano lavati le mani e nello stesso momento riempite le tasche.Chi ha sbagliato deve pagare.Le ditte che vi lavorano devono fare dei progetti e li devono realizzare(magari costringendole a chiedere una fdideussione in banca come facciamo noi)pena perdita della stessa.Poi secondo me la Tav un giorno si potrà anche fare (se si riterrà necessaria)ma prima bisogna sistemare la viabilità autostradale esistente e una soluzione sullo stretto di Messina,è una vergogna a livello mondiale,quele navi chiassose,inquinanti (lo stretto è una chiazza d' olio)tutte arruginite,ci si mette un orae poi è un furto(40 euro a/r).
Non si potrebbe fare una galleria sott' acqua come in Inglilterra?
Ciao Raffaele

raffaele scandella 25.06.06 04:55| 
 |
Rispondi al commento

Vivian Vivbarelli Scrive:

La civiltà avanza e con essa il rispetto della persona umana e la caduta delle discriminazioni basate su sesso, religione, etnia..

Non è detto che sia un bene. Difatto con il progresso la nostra civiltà da 50m anni è in curva d'estinzione. Se esci un attimo dalle tue letture da figlio dei fiori, probabilmente, dico probabilmente anche se ho poche speranze, potrai fornire un contributo un pò più sostanzioso che un "Volemmose bbene" per almeno la continuazione della specie.
Saluti.

Francesco landi 25.06.06 03:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione


sergio guzzi 19.06.06 22:36 Scrive, Landi risponde.

SG Primo: il partito fascista è proibito dalla costituzione
FL: Bene, cambieremo la costituzione.


SG Secondo : i fatti sono inconfutabili e incontrovertibili
FL: Fino a prova contraria.

SG Terzo : la legge è uguale per tutti
FL: uno di noi due vive sulla luna.

SG Quarto : non c'è dialogo con chi viola la legge!
FL: sono d'accordo. Manifestanti di Milano in Galera!


SG Quinto : la moralità non fa parte della storia fascista
FL: La storia fascista è ricca di Moralità. Studia di più De Felice, non "Noi Partigiani di Correggio" Edizioni Piadina Unta. Sennò non hai abbastanza fonti.

SG Sesto : la satira e la provocazione la si può accettare se non si ha la coda di paglia
FL: Concordo. Basta che la satira non sia sempre in una sola direzione come è stata negli ultimi 10 anni. Altrimenti non è satira, è persecuzione.
Pasquino aveva un posto per le sue pasquinate. Sapeva stare al posto suo.

SG Settimo : il watergate ha incriminato il presidente della repubblica americano grazie ad un giornalista
FL I giornalisti Italiani sono politicizzati da anni di scuola comunista. Negli USA i comunisti sono stati perseguitati ed allontanati dai centri di potere e di informazione poichè se ne conosceva il pericolo intrinseco.


SG Parlare di moralità e di storia significa studiare...
FL La Moralità bisogna esercitarla: solo allora se ne può parlare. Se la studi è perchè non la conosci o non l'hai mai esercitata.

Studiare non serve se poi non si ragiona e si usano solo le tesi preconfezionate di taluni.

Saluti e senza rancore.

Francesco landi 25.06.06 03:07| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Proprio oggi a Roma è stato reso noto che i lavori
per l'ampliamento del raccordo anulare, lato sud-ovest sono stati bloccati per mancanza di
fondi!! Per chi non lo sapesse,tali lavori si
protraggono da circa un decennio, provocando
diuturni collassi circolatori, interminabili code di macchine che per raggiungere la parte nord di
Roma dall'Eur, impiegano ore ed ore, adesso anche
sotto un sole ustionante. NON CI SONO SOLDI !!!
nè al Comune nè alla Regione e tantomeno al
Governo, che alza le spalle. Ma dove finiscono
i soldi dell'ICI?,dell'IRPEF, e di tutte le altre
TASSE vigenti? In un tunnel....di gole voraci?

donna marta Commentatore in marcia al V2day 25.06.06 02:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Su questo blog è passata la feccia della feccia Alessandra. Razzisti, Scissionisti, I-dioti, Calunniatori...di tutto, ma posso assicurarti che nessuno di loro è mai stato tanto fastidioso quanto te.
Sei come le zanzare...devo ancora scoprire la loro utilità, ma nel frattempo le lascio svolazzare.

Buona serata a te e a tutta la tua intelligenza. Divertiti e falla godere tutta quella materia grigia ogni tanto. La noia potrebbe sciuparla.

Annamaria Farina 24.06.06 19:08 | Rispondi al commento |
Chiudi discussione
Discussione

..sai qual'è la conclusione di tutta la faccenda?
è che domani e dopo, comunque, ognuno di noi continuerà a remare sulla propria barca, cercando di non affondare..
e sono convinta, credimi, che la mia e la tua non sono così differenti..
l'unica differenza tra noi è che io mi sono spogliata di qualsiasi ideologia politica.
rifletto solo con l'obiettività della ragione e non mi faccio influenzare da nessuno.
ma non disperare, il tempo sicuramente darà ragione a chi lo merita..
notte

ps. sicuramente mille scontri con te che uno con i soliti i d i o t i che postano inutilmente.
...tranquilla, se c'è una cosa di cui non mi privo è la cura della mia serenità.. grazie a dio quello almeno è rimasto nelle nostre mani.


alessandra lattuada 25.06.06 02:07| 
 |
Rispondi al commento

Vorrei inserire un brevissimo commento sul tema viabilità. Per motivi di studio mi trovo a percorrere almeno due volte a settimana il tratto autostradale tra Ancona (sud o nord che sia) e Fano, ma regolarmente trovo ad avere a che fare a che fare con qualche fila dovuta a lavori in corso. La cosa di per sè sarebbe pure accettabile, ma è mai possibile che da due mesi a questa parte, nonstante gli aumenti del pedaggio, sono costretto a stermene in fila per decine di minuti, senza che i lavori finalmente terminino...la pazienza ha anche un limite...qualcuno sa dirmi cosa potrei fare, oltre che percorrere strade alternative??!!!!

Giovanni Fraticelli 25.06.06 02:05| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

REFERENDUM:

NO alla repubblica delle banane, una repubblica dove il testo della costisuzione risulta incomprensibile alla gente comune!

NO al federalismo cialtrone. Il Senato e' sempre stato composto su base regionale e l'unica differenza è che la riforma ha previsto che oltre ai senatori ci fossero anche i Rappresentanti delle Regioni, delle Autonomie Locali e delle province autonome di Trento a Bolzano. Tutto questo pero' ha poco senso visto che il nuovo art. 57 sesto comma dice chiaramente che tali Rappresentanti NON HANNO DIRITTO DI VOTO. Che senso ha parlare di federalismo quando i rappresentanti delle autonomie non hanno diritto di voto nelle questioni che li riguardano?

NO al caudillo di turno con tutti i poteri. Al premier sono riservati i poteri di sciogliere le camere e nominare o licenziare i ministri, senza la mediazione super partes del presidente della repubblica!

NO alla bugia del 20% di parlementari in meno. In base all' art.4 delle disposizioni transitorie la riduzione non avverra' in questa ne' nella prossima, ma alla terza legislatura!! 2016!!

NO ALLA COSTITUZIONE TRUFFA!!

Turi Arancio 25.06.06 00:55| 
 |
Rispondi al commento

ricordiamoci dello sciopero fiscale!! Il Berlusca ha avuto una buona idea, anche se ovviamente radicale.

Se nessun politico ci ascolta, se Prodi non segue il programma che Beppe gli ha consegnato, se continuano a far cazzate, noi scioperiamo!

mc 24.06.06 22:42 | Rispondi al commento
__________________________________________

Buona idea un corno!!

Per farci ascoltare smettiamo di pagare le tasse?!?
Se fossimo in uno stato serio al Berlusca lo avrebbero arrestato per incitazione all'illegalita'!

Prodi le puo' piacere o non piacere, ma resta il fatto che e' stato eletto dai cittadini, attraverso quello che si chiama processo democratico.

A lei potra' non star bene, ma fino a che non viene sconfitto alle elezioni, Prodi ha il diritto di governare, e lei quello di rispettare le leggi!

Per cui paghi le tasse, che questi non mi sembrano cosi' disposti a chiudere un occhio su queste cose come i buffoni che li hanno preceduti

Gauden Monti 25.06.06 00:14| 
 |
Rispondi al commento

Solitamente leggo solo gli articoli scritti dal mitico Bebbe e non sconfino alla lettura dei commenti, ma ci sono venuto, visto il periodo, con l'intento di chiedere se un referendum sulla TAV sarebbe possibile: ho intravisto che qualcuno l'ha già proposto, qua siamo in tanti, è possibile farlo?

Marco Consonni Commentatore in marcia al V2day 24.06.06 23:54| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe,
io ho votato per la sinistra, ma a 55 anni mi rendo conto che anche se non andavo a votare o votavo destra era uguale, perchè destra o sinistra a mangiare e a vivere saranno sempre gli stessi. Possiamo urlare in tutte le lingue del mondo ma il loro sport preferito sarà sempre quello di mettercelo nel c..o. E scusami anche il tuo essere andato da Prodi non serve e non servirà a niente.

lucia conficoni 24.06.06 23:25| 
 |
Rispondi al commento

Quando si dice l'analfabetismo dei diritti!

Il ministro Bianchi mi ha raggelata..

ha tirato fuori il Nimby (Not In My Back Yard)... ha detto delle banalità che nemmeno l'ultimo dei blogger.. una impreparazione totale.. una ignoranza immane dell'argomento.. uno stile greve da paesano rifatto.. nemmeno Gasparri avrebbe potuto far peggio, una agghiacciante mancanza di rispetto..

Che delusione questa gentuccia da poco!

E per fortuna che Prodi aveva minimizzato dicendo che tutto sarebbe stato riportato a un confronto democratico!

So che è qualunquista criticare tutto e tutti, ma questi la critica amara proprio se la tirano!
Sono talmente tante le aspettative che stanno sulle loro teste che almeno potrebbero informarsi prima di parlare, anche il loro stile grezzo e qualunquista desta irritazione, parlano come dei barrocciai che concionano a caso...
Non stanno parlando di cavolini di Bruxelles, stanno parlando della salute degli abitanti di una valle, che ha già pagato un pesante tributo di cancri e leucemie
Ma che vergogna! ...e solo per una manciata di denari! Non gli importa un fico secco della vita umana... Bestie! Contrabbandano la vita delle persone per dei milioni di euro e nemmeno si vergognano!
Un simile modo di fare è inqualificabile!
Qualunque cosa dicano anche questi neoministri di sinistra sembra sempre di essere al mercatino rionale o al bar dello sport, qualunquismo, sbadatezza, offesa ai diritti fondamentali della repubblica, un tatto da elefante, una spudoratezza da abuso di potere, una superficialità da disinformati che nemmeno gli frega di informarsi e capire, supponenza vacua e stolida! degenerazione!
Ma come volete che la nostra Costituzione sia riformata da questi o da quelli, dal momento che non sanno l'abc della democrazia e del rispetto umano?
Lasciamola stare la Costituzione e vediamo di impararla bene e di applicarla con i cittadini, visto che questi politici, tra tutti, ci stanno riportando al medioevo!

viviana vivarelli 24.06.06 23:11| 
 |
Rispondi al commento

Per Erwin=Eva

Negare l'olocausto è un reato, fa parte del gravame del nazismo o dell'apologia del fascismo vietati per legge

Legge n. 645 del 1952

1.Si vieta la riorganizz. del disciolto partito fascista

-Ai fini della XII disposiz. transitoria e finale (comma 1°) della Costituz., si ha riorganizzaz. del disciolto partito fascista quando una associaz., movimento o gruppo di persone non inferiore a 5 persegue finalità antidemocrat. proprie del partito fascista, esaltando, minacciando o usando la violenza quale metodo di lotta politica o propugnando la soppressione delle libertà garantite dalla Costituz. o denigrando la democrazia, le sue istituzioni e i valori della Resistenza, o svolgendo propaganda razzista, ovvero rivolge la sua attività alla esaltazione di esponenti, principi, fatti e metodi propri del predetto partito o compie manifestazioni esteriori di carattere fascista

2. Sanzioni penali...reclusione da 5 a 12 anni, e multa da 2.000.000 a 20.000.000 di lire ecc
Se l'organizz., il movimento o il gruppo assume in tutto o in parte il carattere di organizzaz. armata o paramilitare, ovvero fa uso della violenza, le pene indicate sono raddoppiate
L'organizz. si considera armata se i promotori e i partecipanti hanno comunque la disponibilità di armi o esplosivi ovunque custoditi"

Grillo fa male a lasciare qui Erwin, perché non si può pubblicare post di istigazione a reati come pedofilia, nazismo, evasione fiscale, concussione sessuale ecc.

Il negazionismo è punito in molti paesi europei: Germania, Austria, Inghilterra, Francia, Belgio, Lussemburgo, repubblica ceca ecc.
In Europa comincia ad essere punita anche l'omofobia, ci spiace per la Chiesa ma anche il suo atteggiamento di discriminazione degli omosessuali sta per diventare un reato
Un membro dell'Assemblea nazion. franc. è stato già punito per questo
La civiltà avanza e con essa il rispetto della persona umana e la caduta delle discriminazioni basate su sesso, religione, etnia..

viviana vivarelli 24.06.06 22:49| 
 |
Rispondi al commento

Ragazzi, ricordiamoci dello sciopero fiscale!! Il Berlusca ha avuto una buona idea, anche se ovviamente radicale.

Se nessun politico ci ascolta, se Prodi non segue il programma che Beppe gli ha consegnato, se continuano a far cazzate, noi scioperiamo!

Diciamo che è l'ultima spiaggia, naturalmente non è una manovra indolore, ma sicuramente comincerebbero ad ascoltarci!!

mc 24.06.06 22:42| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ma scusa un attimo... scopro l'uovo di colombo. perchè non facciamo in modo di organizzare un altro referendum su quello che vogliono fare con questi soldi gli italiani. 14/15 miliardi di euro... benone. vogliamo usarli per fare la TAV o destinarli ad altri scopi che -dopo un minimo di informazione sulle possibili alternative (mi rendo conto che sto parlando di un meraviglioso mondo di marzapane!)- i cittadini italiani vedono come prioritari?

armando biondi 24.06.06 22:04| 
 |
Rispondi al commento

LA MENZOGNA PIU' GRANDE DEL SECOLO CONTINUA A RESTARE NASCOSTA!


CLICCA SUL MIO N0ME PER SAPERNE DI PIU'!



Giovane storico ebreo Bryan Mark Rigg, laureato alla Yale University, "I soldati ebrei di

Hitler" pubblicato recentemente da Newton & Compton nella collana "I Volti della Storia"

(pagine 395, 16,90 euro).


Uno studio accurato, una documentazione quasi esasperata, durata anni di viaggi, di

incontri, di esami dettagliati di documenti pubblici e privati, superando l'ostilità e il

boicottaggio degli studiosi "ufficiali" della "questione ebraica".
Nella prefazione, Rigg racconta d'essere stato ispirato alla ricerca dalla visione d'un

film, "Europa, Europa" in cui si racconta la storia dell'ebreo Perel che, falsificando la

propria identità, prestò servizio nella Wehrmacht e studiò in un collegio per la gioventù

hitleriana dal 1941 al 1945. Il film raccontava una vicenda reale. Tornato all'Università

di Yale, dove frequentava il secondo anno di college, Rigg si mise al lavoro. Gli sarebbe

bastato trovare una dozzina di Perel e ne avrebbe ricavato uno studio interessante. Ne

trovò 150.000 e questo sconvolse tutte le sue certezze.
Gli storici avevano sempre parlato di una cifra irrisoria di ebrei o mezzi ebrei

(Mischlinge) che avevano militato sotto la croce uncinata.

Eva_Thule 24.06.06 21:13| 
 |
Rispondi al commento

si si si si SI SI SI SI si si si si SI SI si
si si si SI SI si si SI SI si si si SI SI si
si si si si SI SI si si si si si si si si si
si si si si si SI SI si si si si si SI SI si
si si si si si si SI SI si si si si SI SI si
si si si si si si si SI SI si si si SI SI si
si si si si si si si si SI SI si si SI SI si
si si si SI SI si si SI SI si si si SI SI si
si si si si SI SI SI SI si si si si SI SI si
sinistra!

Paolo Tambarlotto 24.06.06 21:13| 
 |
Rispondi al commento

PER IL CARO BEPPE
VORREI CHIEDERE A TE...
MA CHE FINE HA FATTO LA LETTERA "ALL'AMICO" PRODI?

SPERO CHE DA PARTE TUA CI SIA UNA RISèPOSTA, OPPURE CADIAMO NELLO STESSO SISTEMA "DI POLITICANTE"!!!

PER LA STIMA CHE HO PER TE E LA TUA PROFESSIONE, QUELLA DI ATTORE COMICO, SPERO DI NON DELUDERMI..

SE PUOI RACCOGLIERE LA MIA ATTENZIONE, SARA' DIMOSTARZIONE DI INTERESSE CHE HAI PER TUTTI GLI AMICI DEL BLOG,

UN ANTICIPATO GRAZIE..

MENTRE PIU' VOLTE AVEVO, AVEVO SOLLECITATO DI POTER APRIRE UNA CAMPAGNA NEL POTER CONOSCERE I PROBLEMI CHE SONO AL MARGINE DELLE AMBASCIATE ", CHE GIOCANO UN IMPORTANTE RUOLO DEL NS PAESE, AVENDO L'ALTO COMPITO, DELL'ALTRA FACCIATA DELL'ITALIA E GLI ITALIANI ALL'ESTERO, O MEGLIO, QUELLI CHE I NS RAPPRESENTANTI DIPLOMATICI "CHIAMATI AMBASCIATORI" CHE, SENZA ESSERE DISTURBATI GIOCANDO UN RUOLO "PIù GIUSTO PER LORO", COSI IMPORTANTE, SENZA CHE SI SIA DATO UN INNOVAZIONE, NECESSARIA OGGI NELLA NUOVA ERA DEL MERCATO GLOBALE E SEMPRE MULTIETNICO,

LASCIANDO ALLA TESTA DI UNA SOLA PERSONA, L'IMPORTANTE RUOLO ALLA RAPPRESENTANZA DI UN PAESE..!!!

E' NOTO A TUTTI I PROBLEMI IN QUESTI ANNI CHE CERTE AMBASCIATE E I LORO CAPI, HANNO CREATO, CON IL LORO SAVER FAIRE DI DIPLOMATIZIA,

PER QUEI CITTADINI ITALIANI TROVANDSI ALL'ESTERO NONCHè PER COLORO CHA ALL'ESTERO ERANO E SONO, PER UNA MISSIONE CHE COMUNQUE E'MERITEVOLE
"ANCOR PIù DI QUEI NS DIPLOMATICI CHE BEN PAGATI, I RISULTATI NON SEMBRINO PROPRIO ISCRIVERSI NELLA STORIA", DI SAPER TRASMETTERE LA NS CULTURA ED IL MADE IN ITALIE "TALI CHE, PER RICONOSCERLI VENGONO PERSINO DEFINITI I PIONIERI ED AVVENTURIERI".

MENTRE I NS DIPLOMATICI, SONO RACCHIUSI DIETRO LE MURA DI UN IMMENSA VILLA, CASOMAI CON TUTTI I CONFORT E ALL'OPPORTUNITà NON FARSI MANCARE LA PISCINA.
BEN PAGATTI "E PER UNA VACANZA D'ORO"

PIù DELLE VOLTE, QUANDO I NS CONNAZIONALI HANNO LA NECESSITA DI RECARSI NELLA CASA DEFINITA "LA CASA DEGLI ITALIANI", ALLORA INIZIA LA SOLITA!!
OGGI SIAMO MOLTO OCCUPATI.. RIPASSI!

sositalianinelmond @ email.it 24.06.06 20:40| 
 |
Rispondi al commento

Salve a tutti!

MA QUESTA GENTE CHE PARLA SOLO PERCHE' HA LA BOCCA? COLPA DEI COGLIONI COME LORO CHE GLI DANNO IL CORAGGIO, LA COVINZIONE E L'ARROGANZA DI DIRE TALI COSE! BIANCHI VAI A FARE IN culo! COGLIONE, EGOISTA e MODERNISTa del cazzo! FUORI DALLE palle!

100%rottoicoglioni Commentatore in marcia al V2day 24.06.06 20:38| 
 |
Rispondi al commento

Nel libro "se quest' è un...! del levi ,nell'appendice è scritto:" COME MIA
INDOLE NON SONO FACILE ALL'ODIO,MA GLI OCCHI AZZURRI ED I CAPELLI BIONDI SONO
ESSENZIALMENTE MALVAGI".

???

Eva_Thule 24.06.06 20:34| 
 |
Rispondi al commento

Chi volesse leggere delle sconcertanti notizie può trovarle qui:
http://www..... (poiché l’inserimento di questo sito viene impedito dal Blog di Grillo per trovarlo basta cliccare sul mio nome in fondo). Grazie e buon giorno. Giovanna

Giovanna Nigris 24.06.06 20:11| 
 |
Rispondi al commento

PER LA VAL DI SUSA,

MI DISPIACE E MI ASSOCIO ALLE VS LOTTE, MA, ERASOTTOINTESO CHE AVANTI LE ELEZIONI ERA LA SOLITA FALSA, POLITICA...
VEDO CHE GRAN PARTE DI NOI CONTINUA AL PECCATO..!!

ANCORA NON CI SI SEMBRI DI ELEZIONE..!!

DOPO TANTI ANNI... LA GRAN PARTE SI RECA ALLE URNE, VOTANDO..!!!
COMMETTENDO SEMPRE LO STESSO ERRORE!!

UNA VOLTA A DESTRA E UNA VOLTA A SINIOSTRA..!!!

PROPRIO NON CI SI VUOLE RENDERE CONTO, CHE PUR SE I COLORI ED I NOMI DEI PARTITI CAMBIANO,

MA LE PERSONE, E QUELLE CHE DA UN SECOLO, STANDO DIETRO LE QUINTE, FACENDO DA SCUOLA, PER TUTTI COLORO CHA VARCANO QUELLA SOGLIA DEL POTERE..

SONO SEMPRE LE STESSEEEE...!!!

PER CIO', CON CHI VOGLIAMO PRENDERCELA ALLA FINE..!!!

VISTO CHE NON ABBIAMO ANCORA IMPARATO LA LEZIONE...!!!


DOBBIAMO SOLO PENSARE CHE PER UN SECOLO, QUESTA GENTE CI GOVERNA, E DOPO TANTO TEMPO AVREBBERO DOVUTO IMPARARE QUALCOSA, HO ALMENO AVREBBERO DOVUTO ESSERE UN PO' PIù ALTRUISTI, DOPO TANTO IPROCHITISMO ED EGOISMO,

AVENDO FATTO SOLO PER LORO INTERESSE,
E DOPO ANNI DI GOVERNANCE AVREBBERO ALMENO DOVUTO IMPARARE, SAPENDO FARE IL LORO MESTIERE, QUELLO DI GOVERNARE UN PAESE,

VISTO CHE IN PIù DELLE VOLTE, CERCANDO DI RISANARE IL DEBITO, VISTO AD OGGI, IL FIORENTE RISULTATO DI ESSERE SEMPRE PIù INDEBITATI, QUESTI OR SIGNORI DEL POTERE, FANNO EMENDAMENTI,PIANI STRUTTURALI CON NUOVE FINANZE, SOLO SULLE SPALLE DEI POVERACCI, VENDENDO PERSINO LA GRAN PARTE DELLE NS RICCHEZZE E ALLA FINE!!

CI RISCONTRIAMO SEMPRE CHE CERTI "CAPACI", HANNO SVENDUTO TUTTO CASOMAI "UN LONTANO CONOSCENTE" OPPURE UNA QUALCHE SOCIETA' "AMICA",

MA SENZA UTILI.

PERO' QUESTE COSE ALLA FINE SI RIPERCUOTONO, SEMPRE E SOLO SU DI NOI,

PERCHè LA LORO PAGA, E LA PENSIONE, SE LA SONO ASSICURATA FINO ALL'ETERNITà.

CHE VIVESSERO ALMENO ALL'INFERNO..

GUARDA UN ANDREOTTI, ECC.. COSA STANNO A FARE DOPO TANTI ANNI.!!!

SENZA MAI AVER DATO UN SERIO CONTRIBUTO AL NS PAESE, SE NON DI UTILE AL LORO BENIFICIO


emarginati @ email.it 24.06.06 20:05| 
 |
Rispondi al commento

m...a,m...a,m...a.....

alberto tortorici 24.06.06 20:00| 
 |
Rispondi al commento

eh eh eh! beppe... beppe....

il "2 giugno 1992", eh eh eh!! eddai... confessa!

ti offro il beneficio delle attenuanti generiche se confessi.

* 2 giugno 1992 * 24.06.06 19:54| 
 |
Rispondi al commento

Basta cambiare le tecnologie obsolete esistenti con quelle innovative nel rispetto della natura.
visitate il sito http://www.ox2engine.com/revealed.htm
può essere una soluzione

Domenico Angiola 24.06.06 19:50| 
 |
Rispondi al commento

salve a tutti,,
su quest'argomento dovremmo pressare il nostro amico di pietro...
c'è una cosa che non capisco,se per costruirla ci vorranno 15 anni,magari i lavori inizieranno tra qualche anno,poi ci saranno dei ritardi,si finirà tra vent'anni:......e il mondo quando diavolo cambia??,,staremo ancora così??il sistema sarà questo??sappiamo che non è un buon sistema e ci investiamo a lungo termine???come al solito vogliono solo filtrare tanti bei soldini...

monte stefano 24.06.06 19:34| 
 |
Rispondi al commento

@ Laura Marchini

In suo onore e perche' l'ha fatto notare gentilmente, d'ora in avanti postero' con il mio nome + lo pseudonimo.

Per quanto riguarda le discussioni private, se cercare di tenere nella fogna gli scarafaggi che periodicamente fanno capolino sul blog e' materia che a lei non interessa, non so che altro dirle.

Giovanni Moretti Senzitalia

Giovanni Moretti Senzitalia 24.06.06 19:27| 
 |
Rispondi al commento

CARO GRILLO,
MACOSA PUBBLICHI SOLO QUELLO CHE TI CONVIENE??
SI PERCHE IO NON HO AVUTO MAI QUESTO PRIVIKEGGIO.
CIAO
ANGELO

Angelo Genova 24.06.06 19:16| 
 |
Rispondi al commento

"Mi permetto di disturbarla..."

io bevo la limonata perchè Pietro che mi è antipatico beve l'aranciata

http://fuocoamare.blogspot.com/2006/06/questa-mattina-mi-arrivata-la-lettera.html

Gianpiero Romano 24.06.06 19:15| 
 |
Rispondi al commento

Al blog


Perdonate questo sgradevole scambio di battute.
Alessandra è nervosa per l'imminente sconfitta referendaria...bisogna comprendere.


25 e 26 giugno

VOTA NO!!!!!

Annamaria Farina 24.06.06 19:11| 
 |
Rispondi al commento

alessandra lattuada 24.06.06 19:00@@@@@@@@@

Su questo blog è passata la feccia della feccia Alessandra. Razzisti, Scissionisti, I-dioti, Calunniatori...di tutto, ma posso assicurarti che nessuno di loro è mai stato tanto fastidioso quanto te.
Sei come le zanzare...devo ancora scoprire la loro utilità, ma nel frattempo le lascio svolazzare.

Buona serata a te e a tutta la tua intelligenza. Divertiti e falla godere tutta quella materia grigia ogni tanto. La noia potrebbe sciuparla.


buona serata a tutti.
anche ai non pensanti, che nonostante tutto, almeno in qualcosa credono..

alessandra lattuada 24.06.06 19:00| 
 |
Rispondi al commento

Mi spiace per Grillo e mi spiace per il collega Ponti. Ma le loro affermazioni contro la TAV sono sbagliate.
I treni AV in Francia, Germania e Spagna sono una vera comodità. Sono un'alternativa seria pure agli aerei (anche quelli low cost). Hanno cambiato radicalmente il modo di lavorare e di percepire le distanze.
Tutto questo a me sembra solo neoluddismo. Oppure, peggio, una squallida speculazione su un tema delicato, da parte di chi cerca visibilità sui media.

Low Resolution 24.06.06 18:59| 
 |
Rispondi al commento

Caxxo ci stò a fare tra questi quattro cretini?!
Tutta intelligenza sprecata. Sigh!!

Alessandra Lattuada 24.06.06 18:50
***********
dai annamaria, te la sei cercata..
ora non giocare col mio nome dai..
sii meno bambina..

alessandra lattuada 24.06.06 18:54| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caxxo ci stò a fare tra questi quattro cretini?!
Tutta intelligenza sprecata. Sigh!!

Alessandra Lattuada 24.06.06 18:50| 
 |
Rispondi al commento

pensare come pensa annamaria farina..

alessandra lattuada 24.06.06 18:38
--------------------------------------------------

Annamaria Farina non pensa, testina!!!!
A cosa servirebbero seconto te i miei copia/incolla?!

Annamaria Farina 24.06.06 18:42
**********
*********
ed infatti, come appunto ti dicevo, è per questo che l'italia è messa male..
brava, ci sei finalmente arrivata..

alessandra lattuada 24.06.06 18:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

@@@@ Alessandra Lattuada o lattagogo.
Commento delle ore 16,50 di oggi 24/06/06

Cavolo vuoi vedere che dalema e bertinotti fanno marchette per permettersi il barcone?
CCCCCCCCCCCCCCC chiuso il commento ccccccccc.

Rsisposta:
Liberista com'è:
Non dovrebbe disturbarla,l'eventuale,concorrenza.
°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°


paolo almaisio 24.06.06 17:31 | Rispondi al commento |
Chiudi discussione
Discussione

Scusa Paolo ma vuoi vedere che la "signora" Alessandra Luttuada è una liberista come berlusconi.
XXXXXXXXX Vuole tutto Lei XXXXXXXXXXX
Avrà l'esc"L"usiva in italia ed in vaticano.

ansia newwss 24.06.06 17:46 |
********************
********************

ma che perspicaci...
meriterebbero un posticino in parlamento..

alessandra lattuada 24.06.06 18:44| 
 |
Rispondi al commento

azz.. ma allora ti pagano..!!

alessandra lattuada 24.06.06 18:40 |
--------------------------------------------------

Invidiosa!!!!
A me sì e a te no, pappappero pappappà!

Annamaria Farina 24.06.06 18:44| 
 |
Rispondi al commento

pensare come pensa annamaria farina..

alessandra lattuada 24.06.06 18:38
--------------------------------------------------

Annamaria Farina non pensa, testina!!!!
A cosa servirebbero seconto te i miei copia/incolla?!

Annamaria Farina 24.06.06 18:42| 
 |
Rispondi al commento

..arrieccola l'oracola..

alessandra lattuada 24.06.06 18:34 |

--------------------------------------------------

Buongiorno Alessandra, tutto bene?!
Hai seguito il mio consiglio (riposare)o hai avuto un'altra notte insonne?
Propenderei per la seconda ipotesi.....mi spiace.

Ciao.

Annamaria Farina 24.06.06 18:39| 
 |
Rispondi al commento

De Gregori concede "Viva l´Italia" al No


LA CANZONE

ROMA - Francesco De Gregori ha deciso di concedere l´utilizzo della sua canzone "Viva l´Italia", scritta nel 1979, al comitato promotore del "No" al referendum. «Questa canzone è stata sempre tirata per la giacca - ha detto il cantante - stavolta invece ho voluto darla io ed è l´unica volta che sono contento che qualcuno la usi». Il cantante aveva denunciato in passato An per l´uso senza permesso della canzone nelle sue feste di partito


BONSAI
UN QUESITO

SEBASTIANO MESSINA

Diciamo la verità: essere costretti a dire sì o no, in blocco, alla riforma di 53 articoli della Costituzione, è un colpo basso che gli italiani proprio non meritavano. Non si può pretendere che un corpo elettorale si trasformi in un popolo di costituzionalisti, e si cimenti alla svelta - tra le qualificazioni e gli ottavi di finale dei Mondiali - con i pesi e i contrappesi del premierato. Eppure questa indubbia difficoltà del quesito non è né un´attenuante accettabile né un alibi sufficiente per giustificare i trucchetti da imbonitore di chi vuol farci credere che domenica e lunedì si vota per qualcos´altro. Come il professor Tremonti, il quale va dicendo in giro che votando Sì «si dà uno stop a chi vuole tassare i Bot». O come il ministro Pecoraro Scanio, il quale ci informa che «il No è un voto contro l´aumento delle tasse».
Tutto si può sostenere, in una libera democrazia. Dunque è possibile che qualcuno ci spieghi che il Sì serve a combattere la mafia e ad abbassare il colesterolo, o che il No rallenta la caduta dei capelli e fa calare gli interessi sui prestiti. L´abbiamo messo nel conto. Però ci lascino almeno fare una domanda bipartisan: ma cosa abbiamo fatto di male, noi elettori, per essere trattati come imbecilli?


ciao,2me in questa azienda bisogna licenziare alcuni dipendenti del reparto direttivo prima possibile,altrimenti il collasso aziendale sarà inevitabile e la ripresa + difficile, comunque in amicizia e x amor proprio e onor del vero, se la filosofia di questi dipendenti è questa cioè: stavamo bene x stare meglio stiamo peggio allora siamo rovinati

domenico valerio 24.06.06 18:31| 
 |
Rispondi al commento

Referendum per la riforma costituzionale

25 e 26 giugno

VOTA NO!!!!!!!


L´AMACA

MICHELE SERRA


Votare No è conservatore: questo è il succo della campagna del Sì, ma soprattutto è il succo di almeno dieci anni di propaganda del centrodestra, formidabile nell´accreditare come riformatore, o addirittura rivoluzionario, lo spirito antistatale e antieuropeo della piccola borghesia sediziosa (soprattutto del Nord) politicamente rappresentata dall´asse Forza Italia-Lega.
Sono riusciti a spacciare per "moderne" alcune delle caratteristiche più decrepite del nostro popolo: il provincialismo gretto, il fastidio per le regole, la fronda fiscale, la diffidenza per la cultura, l´avidità (verghiana, ottocentesca) per il denaro. E, di conseguenza, a far passare per parruccone e conservatore chiunque si opponesse al trionfo di quel vecchiume travestito da "rivoluzione". Ma al confronto di riformatori di questa tempra, così eccellentemente rappresentati da Roberto Calderoli, i padri costituenti mi fanno l´effetto della Beat Generation. Una ventata di futuro. Voterò No per loro e per noi, che non meritiamo di vivere secondo regole decise da due o tre Calderoli in una baita prealpina. Sicuramente perlinata.


******************Buongiorno!*********************


magari si potrebbe raddoppiare il Frejus e OBBLIGARE i tir diretti oltre Susa a salire sui treni come si fa in Svizzera. ci guadagnerebbero tutti..ho però paura chele FFSS siano volutamente impossibilitate alla gestione del traffico merci..(provare a chiedere a Fiat perchè ha venduto le fabbriche di materiale rotabile e comprato quelle di camion)Inoltre le stazioni ferroviarie sono penosamente inadatte a immagazzinare e gestire le merci in un sistema moderno .. ma volendo si può provare a farli lavorare un pochino..

Aldo Maurino Commentatore in marcia al V2day 24.06.06 18:18| 
 |
Rispondi al commento

Nel libro "se quest' è un...! del levi ,nell'appendice è scritto:" COME MIA
INDOLE NON SONO FACILE ALL'ODIO,MA GLI OCCHI AZZURRI ED I CAPELLI BIONDI SONO
ESSENZIALMENTE MALVAGI".

???

Eva_Thule 24.06.06 18:17| 
 |
Rispondi al commento

Questa mattina in macchina passo per San Giorgio a Cremano (NA),
eccomi arrivato vedo il cartello "BENVENUTI A S.GIORGIO A CREMANO".
A 20 cm del cartello una montagna di immondizia alta cira 80cm e lunga 5-6 metri.
Che schifo !!

Io non dico di togliere l'immondizia,
ma almeno togliete il cartello.................


Capisc'a me

Antonio Cataldi 24.06.06 18:08| 
 |
Rispondi al commento

Hugo Kolion 24.06.06 18:04

parli di coerenza?
TE che hai votato e difendi un mafioso?
poveraccio...

Riccardo Galatolo 24.06.06 18:07| 
 |
Rispondi al commento

Per Filippo Alberti:

Paragonare le "rotonde" della tua città alla TAV, all'escavazione di milioni di tonnellate di detriti e scorie, è un indubbio indice di intelligenza...

...scarsa.

Nicola Mosti 24.06.06 18:03| 
 |
Rispondi al commento

Il Popolo occorre alla Classe Dirigente soltanto quando deve consumare, pagare, muoversi contro l'opposizione libertaria e andare in guerra.

Nicola Mosti 24.06.06 18:00| 
 |
Rispondi al commento

macche palle con sta TAV!
spero che la facciano!
ci avete rotto i coglioni!
nemmeno io volevo tutte le rotonde della mia città, e se avessimo protestato, nessuno ci avrebbe considerato.
non è certo quello delle manifestazioni il modo per giungere ad un accordo col governo.
ricordatevi che Grillo è pur senmpre un comico!

Filippo Alberti 24.06.06 18:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

APRITE GLI OCCHI VOTATE

****************_ _*************************
**************** _ NO _*************************


Ricordate la riforma elettorale del centrodestra, quella di quella mente di Calderoli ?
Ci avevano proposto questa nuova legge, come un gesto per modernizzare il sistema elettorale.
Risultato che sino alla fine non si sapeva chi aveva vinto.
Alla fine la solita figura italiana.
Ora affermano che chi governa non dovrebbe governare.
Ma questo è un manicomio ?

Ma potrei dire ancora tante leggi promulgate dal centro destra che all' apparenza andavano in un senso, per poi nei fatti andare da un altro;
ed era sempre il senso della convenienza di qualcuno........
CAPISC'A ME, siamo alle solite !!!
Il centro destra fa leggi truffa, alla fine le scelte vengono fatte solo per il tornaconto di qualcuno.
Hanno fatto rimpatriare Vittorio Emanuele,per venire in Italia a fare le truffe.
Fanno le informative sul referendum,prendendo per i fondelli i telespettatori PALESEMENTE,vedi lo spot fermato su Mediaset.
Per poco dicevano pure vota si !!!
E comunque hanno permesso a questo spot scorretto di compiere il suo lavoro per piu' di un mese.
Per questo del centrodestra io non mi fido.


LA LORO IDEOLOGIA POLITICA SI ISPIRA AL GIOCO DELLE TRE CARTE !!!


AL REFERENDUM SULLA DEVOLUTION VOTIAMO
** NO **


Ca nisciuno è fesso !!!!!!!!!!!!!
Diciamo non proprio tutti.


Capisc'a me.
Ma se non mi capisci allora cosa vuoi da me ?

Antonio Cataldi 24.06.06 17:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

domani facciamo ancora in tempo a mandare a casa bugiardi e cassandre...
chiudono tutti i cantieri per dar valore alla loro teoria che tutto va male, non perché non ci sono i soldi che... c'erano!
chiude anche la TAV nonostante i bla bla del ministro Bianchi al corrierone: non ci interessano le proteste, non fermeranno l'opera.
ma dove sono i populisti di pche settimane fa che divinizzavano le proteste, anzi le promuovevano contro gli ottusi governanti che sostenevano le stesse opere? miracoli dei sinistresi. fin che siamo in tempo mandiamoli a casa. votiamo SI.

italo pasqualini 24.06.06 17:57| 
 |
Rispondi al commento

Hugo Kolion 24.06.06 17:02

scusa fammi capire:
c'è chi si può permettere 7 ville e condoni per porticcioli adatti ai sommergibili, e chi non può permettersi una barca a vela?
a me non interessa se un'individuo ha fatto tanti ma tanti ma tanti tanti soldi...
a me interessa se l'ha fatti in maniera onesta!
la storia della barca di D'Alema la sanno anche i sassi, ma i sassi sanno anche dell'evasioni fiscali del berluska, dell'amicizia con vittorio mangano, dei tentativi di corruzione alla guardia di finanza, di chi era il pupillo (Craxi...ndr), e di tante altre belle faccende...
a me personalmente D'Alema stà sui cog..oni, però non è detto che se siete marci voi di destra, lo debbono essere giocoforza gli altri eh?!


Riccardo Galatolo 24.06.06 17:51| 
 |
Rispondi al commento

Caldo e afa in tutto il Paese, allarme anziani

L'allerta della Protezione civile per il clima torrido.
(Corriere.it)

-------------------------------

Ai Parioli, avranno l'aria condizionata ?

Altrimenti il re lo mandiamo alla UPIM !

R. Leo 24.06.06 17:50| 
 |
Rispondi al commento

Il Parlamento, il Governo, le Istituzioni, non sono espressione delle necessità né delle aspirazioni dei popoli.

Sono piuttosto organismi parassitari che intervengono unicamente a ratificare le decisioni assunte dall'élite dei capitali.

Nicola Mosti 24.06.06 17:45| 
 |
Rispondi al commento

cimbro mancino 24.06.06 17:18

concordo, cercare di dialogare con Hugo Kolion è come raccogliere l'acqua del mare con un cucchiaio.
La sua mission è criticare il comunismo dalla presa del Palazzo d'Inverno in Russia nel 1917 ai giorni d'oggi (però con gli smiles eh? "burlone" di un Hugo.. e io il link te l'ho messo per dispetto.. eh eh)

ci si legge sul nuovo post

Paola Bassi 24.06.06 17:38| 
 |
Rispondi al commento

La "riforma" golpe è stata vomitata da 4 pagliacci che in UNA BAITA DI MONTAGNA si sono avvinazzati per qualche giorno e si son strafogati di polenta

VOTATE NO

Padre costituente 24.06.06 17:28
***************

Si sono strafogati di polenta e uccelli (piatto bergamasco)...nel caso specifico allocchi !

Votate no !

R. Leo 24.06.06 17:37| 
 |
Rispondi al commento

D'Alema dice oggi su La Republica che l'Italia e' costretta a restare in Afghanistan, ma non ci spiega il perche'.

Tutti i retroscena di questa faccenda sono negli ultimi tre pos pubblicati su


www.thewritingenterprise.blogspot.com

Pippa Palermo 24.06.06 17:37| 
 |
Rispondi al commento

@@@@ Alessandra Lattuada o lattagogo.
Commento delle ore 16,50 di oggi 24/06/06

Cavolo vuoi vedere che dalema e bertinotti fanno marchette per permettersi il barcone?
CCCCCCCCCCCCCCC chiuso il commento ccccccccc.

Rsisposta:
Liberista com'è:
Non dovrebbe disturbarla,l'eventuale,concorrenza.
°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°

paolo almaisio 24.06.06 17:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

«Osservate Gianfranco Fini. Ha intorno una moglie e una cognata che trafficano in appalti della sanità regionale; un segretario personale che lubrifica la macchina delle concessioni pubbliche; un portavoce che copula nella stanza accanto a Palazzo Chigi. E come reagisce il leader di An? Si irrita per le intercettazioni».

Giuseppe D´Avanzo, la Repubblica, 22 giugno

Valerio Marchetti 24.06.06 17:31| 
 |
Rispondi al commento

La nostra Costituzione è stata elaborata da 556 persone elette dal popolo che per 18 mesi hanno lavorato per garantire l'unità e la libertà per tutti
La "riforma" golpe è stata vomitata da 4 pagliacci che in UNA BAITA DI MONTAGNA si sono avvinazzati per qualche giorno e si son strafogati di polenta

VOTATE NO

Padre costituente 24.06.06 17:28| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sei tu che hai citato per primo i testimoni di Max non io, semmai rileggi i posts per verificare :-) il cambio casa lo puoi fare, ma con qualcun altro … io qui in Toscana sto bene, comunque grazie per l’offerta :-)

Hugo Kolion 24.06.06 17:10

Max credo sia Marx..va be..allora se tu in Toscana stai bene non mettere il naso nella TAV che non ti riguarda perchè riguarda noi della Val di Susa voi altri non ne avrete conseguenze..noi si.

Andrea Amadio 24.06.06 17:25| 
 |
Rispondi al commento

@ Scarafaggio eva-thule

"""...Si vive bene in Nord Caroline?..."""

R. Non lo so, non ci son mai stato...se intendi il North Carolina, benissimo. Non che tu sia ignorante, ma...

"""...La passione per la delazione è sinonimo di profonda vigliaccheria..."""

R. La passione per la deportazione, gasatura e incenerimento di uomini, vecchi, donne e bambini, per il solo fatto di essere in qualche modo diversi e' invece cosa da educanda.

"""...Neppure il coraggio delle proprie azioni ! Si incita ALTRI a fare "giustizia"!..."""

R. Maledetta figliola, non posso saltare su un aereo ogni volta che vedo uno scarafaggio, ci sara' pure qualche persona di buona volonta' che si occupi di disinfestazione un po piu' vicino a dove ti trovi.

"""...Goditi il melting pot!...Eva_Thule 24.06.06 17:09..."""

R. Lo sto facendo, grazie. E non dimenticare da dove venivano quelli che hanno sfondato il paiolo ai tuoi predecessori. La storia, se non la si impara e se non si capisce a fondo dove si e' sbagliato, si ripete.

Guardati le spalle e dormi preoccupata.

Giovanni Senzitalia 24.06.06 17:24| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Per Giuseppe Poggi,
alias Erwin/Eva Thule:

Fai vergogna a Carrara,
città orgogliosamente ANARCHICA!

Nicola Mosti 24.06.06 17:24| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

QUANDO GLI INTERESSI PRIVATI PREVALGONO...

“E’ un’opportunità per il Paese”?
Di opportunità il nostro paese ne ha da vendere, il problema è valorizzarle seriamente.

“Non possiamo rimanere fuori dall’Europa”?
Ma chi è quel folle che ci vuole rimanere dentro se il prezzo da pagare è farsi carico di tutte le idiozie piovute da un istituzione inutile.

“I finanziamenti della Ue”?
Ma che ci diano il dovuto e che pedalino, in casa nostra conosciamo quali sono le priorità, certamente meglio di quanto non le conosca un europoliticomane, che si arroga il diritto di stravolgere intere comunità, mimando percorsi su cartine.

Che questo pugno di politici italiani non abbia un minimo di autonomia intellettuale, per non renderli succubi di una comunità basata esclusivamente su interessi finanziari e che ignora le specificità locali.

Penso che l'italia vada tutelata e migliorata rendendo efficienti le strutture esistenti, non violentata da strutture vecchie prima di nascere.

Una parola, rara nel nostro uso comune è "efficienza" questa è una parola che se messa in pratica risolverebbe parecchie, anzi parecchissime storture nel nostro paese.

Non riusciamo a far funzionare decentemente molte strutture esistenti, non riusciamo a fare una manutenzione appropriata alle opere già realizzate, non riusciamo a mettere in funzione parecchi progetti già realizzati, non riusciamo a creare infrastrutture adeguate e ci invischiamo per l'ennesima volta in progetti di opere delle quali non se ne sente la necessità solo perchè approvate nel corso di una delle sporadiche, ma eccellentemente remunerate, "cove" a Bruxelles.

Sarebbe opportuno che l'Italia incominciasse a fare funzionare non dico "bene", perchè non è possibile, ma "meglio" quello che è già presente.

E' proprio vero che i soldi comprano proprio tutto, anche le più radicate ideologie politiche, è solo una questione di prezzo, poi, chi lo dà via, si trova sempre.

SULL'UTILITA' E GLI INTERESSI COMUNI.

By Gian Franco Dominijanni


Mi sono affacciato un attimo ...
ma c'è il blog che straripa di kolion ..
...oggi non si cresce...a rileggerci

cimbro mancino 24.06.06 17:18| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Com'è possibile che i nostri dipendenti di destra e di sinistra siano tutti favorevoli alla TAV. Sono tutti dipendenti anche di Lunardi?

Non sono esperto di trasporti internazionali ed ho difficoltà a comprendere le ragioni degli anti TAV.

Gli attuali governanti hanno detto mille volte che il tutto sarà fatto nel rispetto dell'ambiente. Prima si parlava di polveri di amianto, ora si trovano altre scuse. La Tav fa parte del programma Prodi. Come sono andate da voi le votazioni? Se prodi ha avuto molti consensi bisogna accettare la democrazia.

Sarei felice se un pò di quegli euro fossero dirottati in Sardegna per la ricostruzione della Sassari Olbia che è stata costruita dai romani( dei tempi di Cesare) ed oggi strozza l'economia del Nord Sardegna.

Gio bi 24.06.06 17:12| 
 |
Rispondi al commento

eh eh eh! beppe... beppe....

il "2 giugno 1992", eh eh eh!! eddai... confessa!

ti offro il beneficio delle attenuanti generiche se confessi.

* 2 giugno 1992 * 24.06.06 17:12| 
 |
Rispondi al commento

Pausa sorriso v.m. 18 anni
*********************

Protesi sbagliata, dieci anni di erezione


PROVIDENCE (Stati Uniti) -
Un errore durante un intervento chirurgico e la vita di Charles Lennon è diventata un inferno: da dieci anni vive con'erezione permanente dopo l'operazione d'impianto di una protesi, forse fallata, per combattere l'impotenza.
Ora la Corte Suprema del Rhode Island, negli Stati Uniti, gli ha riconosciuto un risarcimento per danni pari a 400mila dollari.

Una vicenda che risale al 1996, circa due anni prima che il Viagra facesse il suo ingresso nelle farmacie.
Una protesi - composta di plastica e acciaio - che doveva permettere la gestione dell'erezione, 'attivandola' solo quando necessario. Un'operazione mal riuscita perché ora Lennon, che ha 68 anni, vive con il pene sempre eretto:

"Non posso più abbracciare le persone, andare in bicicletta, nuotare o indossare costumi da bagno per il dolore e l'imbarazzo",

-----------------------------------------

Alla faccia dei celoduristi !

R. Leo 24.06.06 17:11| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Beppe sei un grande, soprattutto perchè riesci facendo ridere a far capire le cose alla gente.Io ti ringrazio per questo perchè ormai pochi sono coloro che hanno il fegato di dire come realmente vanno i fatti.Mi ha fatto riflettere una tua affermazione ad uno spettacolo,quella:.Infatti ora che ci sono i mondiali io non posso tifare normalmente la NOSTRA nazione con"forza italia" perchè mi ricollegherei non al calcio ma alla politica con quel...a capo.
Detto questo volevo solamente elogiarti per la tua bravura e per tutto quello che fai.
Continua così"You are the better one" TU SEI IL MIGLIORE.

Giandonato Salvia 24.06.06 17:09| 
 |
Rispondi al commento

non ce ne cala una cippa.
Voltaire F.M.A. 24.06.06 16:45
____________________________________

Oh, 'un sarai mi'a pisano???

Gauden Monti 24.06.06 17:07| 
 |
Rispondi al commento

Scusami, lo sai che sono lento … ma fammi capire una cosa: cosa c’entra il comunismo con barche e faraoni? … :-)

Hugo Kolion 24.06.06 16:30 | Rispondi al commento |

Non so tu il comunismo lo vedi dappertutto e anche i notav sono comunisti..ti ho detto solo che se si farà la tav gradirei fare cambio casa..tu vieni dove abito io e io dove abiti tu..ora hai capito?

Andrea Amadio 24.06.06 17:00| 
 |
Rispondi al commento

A hoess e' andata ancora bene, non cara eva-erwin-thule. Fosse per me i tipini come lui, te o lo scarafaggio di erwin varrebbero solo il costo di una pallottola piazzata, con molta noncuranza e indifferenza, nel capoccione tutt'osso che vi ritrovate. Ma la legge vi protegge. Quindi non si puo' fare.

Ma ti do' ragione! Il signor Bernard Clarke ha sprecato solo tempo se e' vero che ha torturato quel bontempone di hoess, avrebbe dovuto farlo fuori subito, con o senza confessione.

Sono antidemocratico, dici? E' vero! Per me scarafaggi e serpenti sono buoni solo dopo morti.

Ora, non invito o incito nessuno alla violenza, per carita'! Ci mancherebbe altro! Ma se per caso qualcuno di buona volonta' si trovasse a passare da queste parti:

Domain name: THULE-TOSCANA.COM

Administrative Contact:
Poggi, Giuseppe waa359@libero.it
Localita Curtana
Carrara, MS 54033
IT
393202978172

E volesse rischiare una denuncia dalla protezione animali perche' ha dato una mano di pece e cosparso di piume il buon erwin-eva-thule, l'umanita' intera ringrazierebbe.

Mi raccomando pero', niente pestaggi o cose cosi', che poi si trasformano in martiri.

Giovanni Senzitalia 24.06.06 16:59| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Altro errore madornale, il barcone costa minimo 10 volte quanto busca al netto in un anno o se preferisci 1000 volte quanto prende l’operaio in un anno … o se preferisci: il barcone equivale a 100 anni di lavoro di un operaio :-) alla faccia del credulone Leo-pagatessera …

Hugo Kolion 24.06.06 16:46
**********

(il barcone lo hanno comprato in 5...)

Ci rinuncio.
Non pensavo che tu avessi la testa così durà.

Comunque se faranno la Tav potresti partecipare agli scavi, spaccando le rocce più dure con un colpo di testa alla Materazzi.

Potrebbe essere la tua nuova professione.
Adios.

R. Leo 24.06.06 16:57| 
 |
Rispondi al commento

x Simone De Prosperi (E TUTTI QUELLI INTERESSATI AL DIBATTITO A NON ALLE SCEMENZE)

1) Quali sono le alternative alla TAV per andare incontro alle richieste europee?
Voglio dire: se implementiamo una rete capillare che intercetti i flussi dei poli produttivi diffusi (cosa giustissima) ma non ci colleghiamo al corridoio 5, non rischiamo di restare cmq tagliati fuori dalle grandi vie di comunicazione europea?
ABBIAMO BISOGNO DI ASSI EST-OVEST E NORD-SUD CON FERROVIE MODERNE, A DOPPIO BINARIO ELETTRIFICATO, CON GLI STANDARD DI SICUREZZA E CAPACITA' ADEGUATI (SEMBRA UNA BANALITA', MA TRA VERONA E BOLOGNA, LUNGO IL CORRIDOIO 1, "UNO" PERCHE' E' IL PIU' IMPORTANTE D'EUROPA, CI SONO ANCORA BINARI UNICI - RICORDO L'INCIDENTE DI CREVALCORE!). OLTRE ALLA LINEA PRINCIPALE TORINO-MILANO-VERONA-VENEZIA-TRIESTE CHE SERVE SOPRATTUTTO AI PASSEGGERI, SI PUO' RAFFORZARE E COMPLETARE UNA LINEA MEDIO-PADANA (CHE C'E GIA'), CHE PASSA A NORD, DA DEDICARE SOPRATTUTTO ALLE MERCI. I VALICHI ALPINI SONO TUTTI LARGAMENTE SOTTOUTILIZZATI (AD ES.DEL NORD-EST).
IL TRAFFICO PASSEGGERI SULLA LUNGA DISTANZA E' IRRILEVANTE (CI SONO I VOLI LOW-COST), L'80% SONO STUDENTI E LAVORATORI CHE VIAGGIANO ENTRO UN RAGGIO DI 200 KM. E HANNO BISOGNO DI TRENI FREQUENTI E CON MOLTE FERMATE PIU' CHE DI GRANDI VELOCITA' (PER GUADAGNARE 5 MINUTI).
PER LE MERCI NON BASTA FARE INFRASTRUTTURE, BISOGNA FARE POLITICHE DEI TRASPORTI, INTRODUCENDO TARIFFE PER I TIR, FAVORIRE IL CABOTAGGIO (LE AUTOSTRADE DEL MARE), L'INTERMODALITA'. L'INFRASTRUTTURA DA SOLA NON TOGLIE I CAMION DALLA STRADA.
IL CONCETTO DI ALTA CAPACITA' E' AMBIGUO: LE MODERNE FERROVIE (COME LA UDINE-TARVISIO COMPLETATA NEL 1994) SONO ADATTISSIME A TRASPORTARE GRANDI QUANTITA' DI MERCI ANCHE CON L'ALIMENTAZIONE DELLE LINEE ORDINARIE.
COMUNQUE MOLTI INTERVENTI VANNO FATTI: AGGIUNGERE BINARI ATTORNO AI NODI (TORINO, MILANO, VENEZIA, TRIESTE), MIGLIORARE I COLLEGAMENTI CON AEROPORTI E INTERPORTI GIA' ESISTENTI.
TUTTO NON TAV NATURALMENTE!!!

claudio siniscalchi 24.06.06 16:54| 
 |
Rispondi al commento

io non sono della Val di Susa,ma sta T.A.V.cosa pensavate, che cambiando colore arrivava il miracolo Italia?? è semplice: prima era da pagare la t.a.v.,ora sara da pagare due volte,simo stufi di essere presi per i fondelli,da imbelli governanti,da incapaci informatori di notizie,insomma ! quando qualcuno parlera informerà prima,non dopo che hanno daciso? e nel pagare, naturalmente è sempre pantalone,certo che non ci sono soldi,per ciò che serve ed è urgente per la nazione,sanita scuole anziani, ma come farebbero ah riempirsi le loro tasche ora,mani nelle tasche dei cittadini,come è sempre stato, t.a.v o non t.a.v.,perchè è evidente la menzogna primaria,ministri in più,opere che mai finiranno,e qualche cosa di nuovo costosissima,che deve finire il giorno del mai,che serva come salvadanaio.Eccco i risultati. sara milano.

salmi. sara Commentatore in marcia al V2day 24.06.06 16:52| 
 |
Rispondi al commento

Bertinotti nel suo nuovo incarico di Presidente della Camera non si smentisce. Il leader di Rifondazione Comunista, forte della sua storia sindacale, ha subito pensato bene di ridurre le ore lavorative, questa volta non degli operai ma, udite udite, dei Deputati. Speriamo che, in futuro, non pensi di mettersi a capo di un movimento sindacale a difesa dei diritti dei Parlamentari italiani. Proprio così, insolito ma vero: il Presidente della Camera ha, in questi giorni, proposto per i Deputati il mese corto, ossia di sole tre settimane lavorative. Si sa, il mestiere del Parlamentare è duro e stressante.
La tav si farà, ormai è assodato, Bertinotti si opporrà guidando i no-global contro le "sue" forze dell'ordine e contro il "suo" governo, signori, sono lieto di presentarvi la caduta del mito comunista, A CASA, ANDATE A CASA PRIMA DI ROVINARE COMPLETAMENTE L'ITALIA, FUORI DALLE BALLE STA CORTE DEI MIRACOLI!!!

franco nero 24.06.06 16:51| 
 |
Rispondi al commento

Sono d'accordo con i MARCO DONATI&BERSELLI(del resto quando c'era il marco stavamo meglio),aggiungo solo che ormai ci aspetta l'ARGENTINA(è solo questione di tempo);ma a coloro che pensano che sia un male li consiglio di informarsi bene,perchè sembra che per gli argentini le cose siano cambiate in meglio(ma le informazioni sono latitanti);CHISSA'!!!!!

ANDREA MASTRODOMENICO 24.06.06 16:48| 
 |
Rispondi al commento

Tra circa un mese andrò in Sardegna
"dai mie amici Sardi Veri".
E' partita l'iniziativa, si sta valutando ipotesi di una denuncia per razzismo,
si stanno raccogliendo firme per denunciare
chi pronunciò parole diffamatorie verso
il popolo Sardo. "sono tutti deficenti
e puzzano tutti come capre".Disse.
Parole messe a verbale da magistrati.
Visto che nessun tapino (politico)
si è pronunciato e Kossiga lo ha
addirittura difeso, si intraprende questa iniziativa popolare. Vera!
Prossimamente chi interessato sarà informato
direttamente sul territorio.

Gianni Proietti 24.06.06 16:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Della tav se ne parla dal 1990. Scetateve guagliò Se no ne prenderete di cunei).

Traforo Ingegneristico 24.06.06 16:43| 
 |
Rispondi al commento

-- O.T.---


A Evaa!! o sei tuo fratello Edwine .. Herwin come si chiama..
ma fa caldo, ci sono le zanzare, e ti ci metti pure te con Auschwitz???
milioni di ebrei morti 60 anni fa!! un orrore che non si deve ripetere neanche se invece di 6 milioni fossero 5 o 4 milioni o UN SOLO EBREO ucciso perché era ebreo, lo capisci??
fattene una ragione
oppure ti dò un consiglio: apriti un tuo blog sull'argomento, vedrai che arriveranno i commenti a frotte


xTruant
Sei pieno di rabbia, ma devi accettare la verità.E' vero, le regioni Em ilia Romagna e Toscana sono le meglio amministrate d'Italia. Sono da sempre di sinistra, e allora? Io vivo a Milano, ci sono nata, amo la mia città, ma la qualità della vita negli ultimi dieci anni è peggiorata. Devo nascondelo o non vederlo perchè vi è una Amministrazione di destra? E' altrettanto stupido, non trovi? Mi piacerebbe, e molto, che la Regione Lombardia introducessi il "modello" di sanità della Toscana,più vicino ai cittadini ..., anche il "modello" scolastico é migliore. Quindi perchè non copiarlo, se funziona meglio? Perchè di sinistra? Ben venga la sinistra se dimostra di avere maggiori capacità, e anche una certa dose di
onestà, superiori alla destra. Detto questo non perso affatto che in Emilia e in Toscana vi sia "un mondo perfetto", ma impariamo a dare a "Cesare quel che è di Cesare". Un saluto da Milano.

Angela Conti 24.06.06 16:42| 
 |
Rispondi al commento

P.S.
Qual'è l'articolo di legge che punisce "l'apologia di nazismo" ?

Eva_Thule 24.06.06 16:26
**********

L'apologia del nazismo, assimilabile a quella del fascismo, è in Italia un reato penale, sancito dalla Legge 20 giugno 1952, n. 645 “Norme di attuazione della XII disposizione transitoria e finale (comma primo) della Costituzione”
----------------------------

Puoi approfondire su internet, ma da quello che scrivi presumo che prima o poi qualcuno ti spiegherà bene l'articolo.

R. Leo 24.06.06 16:40| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

http://video.google.com/videoplay?docid=-6195050354520638824


Non vi perdete questo video!


L'ennesimo esempio di spreco di denaro pubblico di dimensioni nazionali, iniziato dal cavaliere dell'apocalisse (Berlusconi) e proseguito dai magna magna di sinistra, ma dove cavolo stiamo andando? ma siamo peggio dei ckamikaze, ma guadiamole le vere priorità, capperi..........
ciao Beppe continua così
Alvise

Alvise Fossa 24.06.06 16:39| 
 |
Rispondi al commento

Questi sono i dettagli di chi si nasconde dietro al sito THULE_TOSCANA.COM.
Vi prego di contattare Aruba.it che si occupa di ospitare un sito che contiene opinioni e tesi tanto odiose quanto antistoriche!!

Domain name: THULE-TOSCANA.COM

Administrative Contact:
Poggi, Giuseppe waa359@libero.it
Localita Curtana
Carrara, MS 54033
IT
393202978172
Technical Contact:

Hosting Aruba.it, Technical Department technical@staff.aruba.it
Piazza Garibaldi 8
Soci, AR 52010
IT
+39.57551571 Fax: +39.575515790

Gauden Monti 24.06.06 16:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Dato che siamo in tema di cantieri...

____________________


Crollo cantiere Catania-Siracusa: un morto, 14 feriti

Reuters - 1 ora, 31 minuti fa

PALERMO (Reuters) - Il crollo di un ponteggio e di parte di una corsia della rampa d'accesso a un viadotto dell'autostrada in fase di costruzione fra Catania e Siracusa ha provocato oggi un morto e 14 feriti, fra cui due gravi, fra gli operai al lavoro nei pressi di Castelluccio, vicino ad Augusta, in provincia di Siracusa.

Lo hanno riferito i vigili del fuoco, aggiungendo che i due feriti gravi sono stati trasportati all'ospedale Cannizzaro di Catania mentre gli altri 12 sono stati ricoverati ad Augusta e Siracusa.

Al momento, hanno detto i vigili, non è ancora chiara la causa del crollo.

I media in percedenza avevano detto che alcuni operai erano bloccati sotto le macerie . Alle operazioni di soccorso e ai rilievi, oltre ai pompieri, partecipano carabinieri e polizia.

____________________


Il Presidente Napolitano, bontà sua, esige "più sicurezza nei cantieri"... ma andrà al funerale di questo lavoratore, morto lavorando per quattro soldi, e nel suo paese, non invadendo gli altri per migliaia di dollari al mese? Gliela metteranno la bandiera nella bara? Ci saranno i grandi gerarconi ecclesiastici e politicanti nella messa solenne con diretta tv e giornalistucoli da retorica strappalacrime?

O semplicemente, ci sarà il prossimo? La prossima vittima delle "grandi opere" pezze al culo?


ciao blog

Posso?? che barba sto cashemere e sta barca!
la pagliuzza nell'occhio e la trave............

(c'è chi si è comprato comprato mezza Italia, si è fatto le leggi per continuare a fare quello che voleva, con l'aiuto dei compari, ed è andato tutto bene per anni e anni, ma la maglia di cashemere oh no!! Oooh, quel horreur, que verguenza!
bisogna mettere quelle un po' infeltrite dell'Upim, e andare a Ostia a spiaggia libera col trenino dei burini, se no non si è abbastanza di sinistra..

Ah, a proposito, il post precedente di Beppe sulla TAV è di maggio, sono andata a rileggerlo
e sarà dura!!


MICELLI RODOLFO 24.06.06 15:26

--

SORRY!!

Ti chiedo "personalmente" SCUSA, è stato un errore, mi riferivo ad un'altro fatto di cronaca (sempre) tremenda avvenuto in Somalia.

Perdonami davvero, ho frainteso:

Verzeihung, bitte!

Ps
Vivo all'estero e fortunatamente non vedo il "TG2", e tra parentesi sono assolutamente d'accordo con te riguardo alla faccenda del video a cui ti riferisci, è stato proprio uno stupidissimo "inconveniente", causato da me tra l'altro!

Scusa ancora,

Ciao e buona estate!

Mattia

Mattia Ron-zelli 24.06.06 16:27| 
 |
Rispondi al commento

Sulla base di alcune risposte a precedenti post ,postiamo oggi:
il metodo di "costruzione " delle prove.

HOESS : comandante ad Auschwitz.


Il resoconto dell'arresto e dell'interrogatorio di Höss si può trovare in un libro di Rupert Butler "Legions of Death" (Hamlyn Paperbacks, 1983). Tale libro è di ispirazione ferocemente antinazista. L'autore afferma di aver fatto ricerche presso l' "Imperial War Museum" di Londra, la "Wiener Library" e altri istituti altrettanto prestigiosi. All'inizio di tale testo, l'autore esprime la propria gratitudine a Bernard Clarke "che catturò Rudolf Höss, il comandante di Auschwitz".
Ora, in questo libro viene apertamente e tranquillamente dichiarato che il prigioniero Rudolf Höss venne torturato in maniera veramente selvaggia.
Né Bernard Clarke né Butler provano alcun rimorso per il fatto di aver estorto "confessioni" tramite tortura. Cosa ancor più interessante, non si rendono conto dell'importanza di tale rivelazione.
Affermano che Höss è stato catturato l'11 marzo 1946 e che ci sono voluti tre giorni di tortura per ottenere "una dichiarazione coerente", non capendo che la cosiddetta "dichiarazione coerente" non fu altro che la confessione,
veramente folle, firmata dalla loro vittima ansante il 14 o il 15 marzo 1946 alle due e mezza del mattino.

Questi sono fatti .

Questo è stato il "sistema" di creazione delle "prove" !

Eva-thule

P.S.
Qual'è l'articolo di legge che punisce "l'apologia di nazismo" ?


segnalo questo libro, mi sembra interessante

Titolo: Chelsea story. Come una cittadina corrotta ha rigenerato la sua democrazia
Autore: Podziba Susan L.
Editore: Mondadori Bruno
Data di Pubblicazione: 2006
Collana: Container
ISBN: 8842492485
Pagine: XIII-121

--------------------------------------------------------------------------------

Descrizione
All'inizio degli anni '90 Chelsea, Massachusetts (28.000 abitanti) era considerata una delle città più clientelari, corrotte e inefficienti d'America. Metà del consiglio comunale, compresi quattro sindaci, erano stati condannati per corruzione, il corpo di polizia invece di lottare contro i rackets ne era parte, i pompieri prendevano tangenti per appiccare gli incendi e permettere alle ditte in fallimento di incassare i soldi delle assicurazioni. Questo libro racconta il modo in cui i suoi abitanti (il 40 per cento di provenienza ispanica, il 15 per cento dal sud est asiatico e i rimanenti immigrati dall'Europa dell'Est all'inizio del secolo) furono messi in grado di partecipare alla stesura di un nuovo statuto della città.

liliana pace 24.06.06 16:25| 
 |
Rispondi al commento

..cosa ne pensi del fatto che i dipendenti di sinistra si stanno comportando come i dipendenti di destra?Era davvero Berlusconi il demonio supremo?O piuttosto è il Sistema Italia che è MARCIO nel profondo e non ha NESSUNA persona seria capace di rappresentarci?Sono molto deluso,ciao!
Marco Donati 24.06.06 13:02
Caro Marco,
quoto e sottoscrivo in larga parte ciò che dici..anch'io sono MOLTO deluso dell'attuale governicchio di nani e ballerine(io Prodi lo chiamo l'anatra zoppa,perchè erroneamente si pensa a lui come ad un bolognese "doc" e quindi il soprannome mortadella,ma in realtà lui VIVE a Bologna da tanti anni ma è originario di Reggio nell'Emilia, la città del Tricolore!).
Per come stanno andando le cose l'unico che PROVA a far rispettare le "promesse" elettorali è il ministro Di Pietro,con interventi spesso fuori dalle sue "specifiche" competenze ministeriali..ma pure lui in questi giorni,dopo aver ANNUNCIATO al paese che le casse dello stato sono a ZERO e che l'ANAS non ha soldi per portare avanti i cantieri già aperti,quando si INCAPPONISCE per il fronte del SI alla TAV,mi lascia molto perplesso(e purtroppo come hai già riportato tu,mi dà da TEMERE)che anche lui sia un "beneficiario" diretto o indiretto di una qualche sorta di compromesso(inciucio)..quindi anche Di Pietro,pur di far sopravvivere un'altra settimana questo BALORDO governo,si piega alla volontà dei poteri forti che controllano gli appalti e l'economia di questo paese!Altro che prima repubblica e Tangentopoli..a noi insignificanti cittadini italiani non resta altra via che lasciare quanto prima questa mer..da che chiamiamo Italia visto che in 200 anni di storia rinascimentale, tre guerre di indipendenza e due mondiali, ancora non siamo stati capaci di creare una adeguata classe politica che sappia condurre il paese per il BENE di tutti e non solo per propri tornaconti personali..

Marco Berselli 24.06.06 16:19| 
 |
Rispondi al commento

Prima di decidere come votare al referendum guardate questo video...

...informarsi fa sempre bene :

http://video.google.com/videoplay?docid=-6195050354520638824

manuela bellandi 24.06.06 16:18| 
 |
Rispondi al commento

La guerra dei poveri
libera informazione
http://handly.bloggers.it
nuovo post
GIORNATA INTERNAZIONALE CONTRO L'USO E IL TRAFFICO ILLECITO DI DROGA
"Le droghe non sono un gioco da bambini". E' questo lo slogan scelto dall'Ufficio delle Nazioni
Unite contro la Droga e il Crimine (UNODC) per il 26 giugno 2006, Giornata internazionale contro
l'uso e il traffico illecito di droga. L'UNODC sceglie ogni anno un tema per la Giornata Internazionale,
e lancia una campagna che dura tutto l'anno per accrescere la consapevolezza sul problema
globale della droga. Quest'anno la campagna internazionale si propone di sensibilizzare l'opinione
pubblica sul potere distruttivo delle droghe e nello stesso tempo responsabilizzare la società
affinché il benessere dei bambini sia sempre ritenuto come un bene assolutamente prioritario.
Domande.Ma gli Italiani come possono essere sensibilizzati in tal senso se il vecchio governo ha deciso di eliminare qualsiasi differenza tra i vari tipi di droghe, pesanti e leggere?
Siamo un pò in controtendenza con il resto del mondo?
Come credono di sensibilizzare l'opinione pubblica e preservare il benessere dei bambini se non si parte dalle scuole organizzando dei corsi per i nostri docenti?
Ogni individuo deve arrivare ad un buon grado di libero arbitrio attraverso una responsabilizazzione che deve partire dalle scuole pubbliche e dalla famiglia attraverso l'informazione,informazione e non la paura........continua


NON DIMETICARE IL REFERENDUM è IMPORTANTE
IN TV L'INFORMAZIONE viene mistificata ad arte, io sento il dovere di informarvi perchè il prossimo REFERENDUM è tutt'altro che diminuzione dei parlamentari!!!!!!!!!!!!!!
Ma dov'è la parcondicio? il nano ci vuol fregare ancora con mediaset con un vero è proprio spot per il si.Ma è POSSIBILE CHE LO NOTI SOLO IO?MA siamo davvero diventati dei gran coglioni?
http://handly.bloggers.it

andrea liga 24.06.06 16:17| 
 |
Rispondi al commento

Rileggendoci tutti, intendo i commenti, mi sembra la classica guerra fra poveri.
Ognuno arroccato sulle sue convinzioni e nn disposto a dialogare o semplicemente usare la critica.
Certo che il precedente governo non funzionava, ma non è che adesso dobbiamo fare la "gara" a quale governo fa le cose più veniali.
Difficile trovare una differenza significativa fra leggi ad personam o a partito, come adesso.
Mi sembra che manchi di logica.
E di costruttività.
Abbiamo sbagliato, o siamo stati raggirati, come preferite:
questa sinistra è una sola.
Non si salva nessuno, ma proprio nessuno.

Quando al commento precedente al mio, sulle posate d'argento, io penso una cosa : se anche ti lasciano le posate, ma ti svuotano la dispensa per i prossimi 10 anni, forse sono meglio le posate, quelle si ricomprano.
Alla fame, non ricompri più niente, continui a svendere e sottocosto.
E mi pare che le autostrade erano per così definirle, posate d'argento.
Tanto quanto lo sono 4 giorni di lavoro per i parlamentari a 1400 euro per die, senza contare il mese corto o le primarie o il cointributo ai partiti.
Mettete tutto insieme e vedrete che fra privilegi ed il resto, sono tutte manovre fiscali, invece che tartassare sempre noi.

Bruno Vespa non chiede commenti, è un giornalista che parla da sè, inossidabile uomo dalle porte al vento.

cinzia torti 24.06.06 16:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

è da ieri che ci penso...mi ripetevo...io questo "indegno" l'ho già sentito...nn è nuovo...lo già sentito...

...e adesso l'ho trovato...

il 27 aprile, alla vigilia delle elezioni (2001), l'Economist esce con una copertina che definisce "unfit" inadattao, indegno di governare l'Italia per i numerosi misteri che avvolgono le sue fortune e per le numerose risposte che deve alla giustizia...

ci aveva già provato con Marco Travaglio...

e nn era passata neanche allora

il vero INDEGNO è LUI...


Ma scusa, non vivevi (per coerenza) in una tenda sull’appendice di un monte? Ad ogni modo oggi si usa dire: facciamo cambio di barca? Aggiornati, aggiornati … :-)

Hugo Kolion 24.06.06 15:16 | Rispondi al commento |

Cosa?Sull'appendice di un monte? Mai detto..io intendevo proprio quello che ho detto le barche e i tuoi paragoni e battute dementi contano poco. Sei un cultore della storia no?allora prova a guardare la storia di altre opere faraoniche in cui si è tralasciato di ascoltare il parere degli abitanti..e stavolta il comunismo centra poco.

Andrea Amadio 24.06.06 16:10| 
 |
Rispondi al commento

Un caro saluto al redivivo bruxelliano.
Sai, sei stato difeso in questi dì!
Hai un colleggio di difesa
eccezionale veramente.
E' bello vedervi così coalizzati.
Se non altro vi convincete sempre
di più reciprocamente.
Certo che se le persone si
distinguessero in base a ciò
che pensano ed esprimono,
sareste mille volte meglio dei prodi,
prodini, e brodini vari.
Un distinto saluto al supremo in esilio.
Complimenti. Giovanotto!

********************************

Gianni Proietti 24.06.06 16:07| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

...e tanto per restare in tema di grandi opere e cantieri aperti, ecco a voi cosa succede quando gli appalti sono affidati alla mafia....notizie dell'ultima ora:

http://www.corriere.it/ultima_ora/agrnews.jsp?id=%7BE89774A5-CB6E-40C0-8B3F-05EB4CE32312%7D

Se non ci scappa almeno un morto non siamo contenti eh? Perchè a Prodi non regalate una villetta in val di Susa così si passa le vacenze respirando l'aria aromatizzata all'amianto? Perchè non facciamo le autostrade direttamente di marzapane così se si rompono almeno possiamo dire di non essere morti di fame?

Bruno Valenti 24.06.06 16:05| 
 |
Rispondi al commento

secondo i sondaggi, se votasse almeno il 55% vincerebbero i SI! è un rischio che non possiamo correre!

Antonio Piras 24.06.06 16:04| 
 |
Rispondi al commento

R. Leo 24.06.06 15:37

Aspetta, aspetta … poi vedremo :-) i famosi 100 giorni “turbo” non si sono ancora visti :-) il teorema dell’infallibilità del centro-sinistra si è comunque confermato, almeno per quello che riguarda la fabbricazione di poltrone :-) di fatto ne sono già state fabbricate 102 …

Hugo Kolion 24.06.06 15:56
************

Mi scandalizzo meno a veder aggiungere un posto a tavola per qualcuno, piuttosto che a veder rubare le posate d'argento mentre si mangia.

Prosit !

R. Leo 24.06.06 16:01| 
 |
Rispondi al commento

Aggregatore di Notizie / Blog
http://www.keypivot.com/rss

Pippo Indapo 24.06.06 16:00| 
 |
Rispondi al commento

Letto e qualcosa mi gira nella testa:
certo è una questione di "grano" detto come piace a noi genovesi.
"grano" che la Prodi band sa distribuire bene fra i compagni di gite e merende, vedi autostrade e lavori mai fatti, oggi ANAS sul piede di guerra, i soldi sono finiti, ma che caso......chiedete a benetton.
Certo che prima bisogna sanare quello che già abbiamo, anche se un dubbiio mi assale, non saranno altre tasse in tasca ad altri grassatori che distribuiranno ad altri merendari?
Io non mi fido, se il mezzogiorno avesse mai ricevuto i soldi di 50 anni sarebbe le hawaii.
VOTIAMO SI al referendum, per una ragione semplicissima: facciamogli vedere che non ci incantano, e che siamo già delusi da loro dopo 2 mesi scarsi, non siamo lobotomizzati, nè cerebrolesi.
Per usare termini da sessantottini, dai padroni non ti aspetti altro che grassazione, ma dai paladini del popolo, i comunisti, ti aspetti che non siano i servi autorizzati del padrone, ma i nostri complici.
Certo, con Prodi e suo fratello che fa ricostruzioni e cattedrali nel deserto, dopo IRI ora sono come un topo nel formaggio.
Vedrete che avremo anche il ponte sulle stretto, se devono accontentare qualcun altro.
Ci potrei scommettere.
Quello che mi sconcerta è che hanno fatto tutta una campagna elettorale anti berlusca ( altro buono)proprio su questi temi, ora copiano.
Distruggeranno quel poco di buono del vecchio governo e terranno tutto quello che gli serve per mettere le mani sul resto.
MANDIAMOLI A CASA TUTTI
diamo loro un segnale forte votandogli contro ed obbligandoli a dibattere dopo ed emendare meglio, facciamoli lavorare, altro che mesi corti.
Siamo veramente una farsa.
Almeno prima da Bush ci andava solo berlusca, che parla anche inglese, ora ci vanno a coppie e famiglia a carico, sempre nostro.
Il gruppo lecca meglio il sedere.
La cosa più divertente è che nn conoscendo l'inglese, parlano per 20 minuti e i traduttori per 2, il resto è aria fritta intraducibile, all'italiana

cinzia torti 24.06.06 15:56| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Gino Serio (nomen omen, ma vedi come ti fregano i cognomi) dedicati a Manuela. Ma forse è comunista.....

massimo cabelli 24.06.06 15:43 |

*************************************************

...o forse no...

chi mi conosce bene mi definisce...un prodotto non conforme....

ciao


NO TAV; NO PONTE SULLO STRETTO; NO MOSE! Beppe Grillo, tu che sei in contatto con Di Pietro faglielo capire bene; se ne intende di giustizia, ma di conti pubblici mi pare ben poco.
C'era bisogno poi di pagare Padoa Schioppa per fare quello che stanno facendo?
Hanno cominciato con l'aumento del 5% dell'elettricità (poi grazie alle tasse regionali accise e iva l'aumento sarà maggiore).
Il governo precedente ci ha fatto raschiare il fondo del barile, ora, invece di far cacciare il denaro da chi se n'è avvantaggiato in questi 5 anni e sappiamo chi, vengono a spremere ancora noi che viviamo con 900 euro al mese(affitto 438 euro!)

Elisa Marcon 24.06.06 15:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Saaaaalve a tutti, come va da quelle parti? :-)

Bene fa Beppe a mantenere alta l'attenzione sulla Val di Susa... si è già fatto un gran passo avanti sconfiggendo le logiche di forza, del "perchè sì", grazie alla lotte della gente e al cambio di governo. Adesso la soluzione deve venire da studi e ricerche serie e documentate, tenendo conto sia degli aspetti tecnici ed economici che quelli ambientali e sociali. Se non vale la logica della forza, non vale nemmeno la "nimby" (not in my back yard), e quello che bisogna fare è rispondere concretamente a domande come: serve davvero quest'opera? Ne vale la pena? Ci sono altre priorità? E lasciando perdere delle fantomatiche "pressioni" richiamando l'Unione Europea (che ha ben altre urgenze, altro che stare dietro all'ennesima italianata) o la propaganda dei cantieristi a tutti i costi. Vanno sentite e tenute in conto tutte le parti in causa, tenendo presente che mai si può fare nulla d'imperio, in nome di presunti "interessi superiori" che poi, spesso, si rivelano interessi molto di parte e molto prosaici. E non valgono neanche le paure apocalittiche del tipo "se la linea passerà fuori dall'Italia...!!!" - risponderei con un bel "eh capirai!!!" :-)

Aspettiamo e vediamo... intanto, visto che - grazie alle sciagure del precedente governo - non ci sono soldi, non credo che ci sia gran fretta di spenderli nel traforare montagne, come nemmeno in ponti senza strade d'accesso.

Approfitto dello spazio rimasto per salutare i/le compagni/e e gli/le amici/che del blog, presenti e nascosti :-) , e... li facciamo un po' incazzare i vari "legalisti da giorno di riflessione" e, meglio ancora, i vari legaioletti da strapazzo? Bene... e allora...

REFERENDUM 25-26 GIUGNO, VOTA NO!

NO ALLO SCEMPIO DELLA COSTITUZIONE!

NO ALLA DITTATURA DEL "CAPO"!

NO ALLO SPEZZETTAMENTO DELL'ITALIA IN VENTI FEUDI OGNUNO CON I SUOI PRIVILEGI E LE SUE INGIUSTIZIE!

NO ALL'ULTIMA PORCATA DI BERLUSCONI, BOSSI E CARDEROLO!

VOTA NO AL REFERENDUM!

Grazie ;-)

Mario Gabrielli Cossellu 24.06.06 15:48| 
 |
Rispondi al commento

Sull'Espresso c'è un articolo interessante intitolato

"Arroganza nazionale"

E' riferito all'entourage della famiglia Fini e di AN.
Se vi fa piacere potete leggervelo, serve a farsi un'idea di quale sia la classe dirigente che manda avanti il paese.
E magari capirete anche il perché della fenomenale incazzatura di Fini, della sua arroganza.
In attesa che i politici di destra e di sinistra si accordino tra loro per mettere fine al caso delle intercettazioni telefoniche.
Lesa maestà ?


http://espresso.repubblica.it/dettaglio/Arroganza%20nazionale/1311887&ref=hpsp

R. Leo 24.06.06 15:47| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

COM'E' CHE SI DICE IN GIAPPONE "HARAKIRI".


gino serio 24.06.06 15:37
***************************************

Ciao Gino,

guarda che la storia che noi siamo il popolo del no è tutta una trovata propagandistica...

NOI NO-GLOBAL siamo il popolo del NO al PROGRESSO, del NO alle innovazioni, del NO alle riforme...

Ma è mica vero ... provate a proporci di rafforzare o creare strutture a misuda d'uomo...

Il fatto è che questa società pecuniaria propone solo iniziative di tipo consumistico o comunque che favoriscono solo il consumo...

Perchè nessuno ad esempio propone di farci pagare più tasse per avere CD e DVD al posto dei libri scolastici? magari aggiornabili automaticamente da internet?

Perchè nessuno propone di far lavorare più persone con orari part-time anzichè avere tanti disoccupati e tanti stressati?

questo sì che sarebbe progresso!

altro che tav...

...si fa per chiacchierare con leggerezza, naturalmente...


***
Vota tu che voto anch'io.

Si potrebbe andare tutti quanti
all'urna comunale
e poi prenotare al cimitero monumentaleeee
e votare votare come fossi un coglione
e vedere di nascosto
l'effetto che fa!

Voto anch'io! No tu NO
Voto anch'io! No tu NO!
Ma perché? Perché no!
*
Ecco l'estate, poi si vedrà!
Un'altro anno ancora, questa e la realtà!
*
Mentre sempre l'autunno più caldo dell'estate...
è solo un ricordo de sta zozza società....

Scusa Mary... non volevo... maaaaaa

**

Gianni Proietti Cara 24.06.06 15:46| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

se le cose stassero come le ho sentite io, nn vedo il problema...

i soldi del ponte e quelli europei basterebbero per tutto il corridoio 5...da sud a nord e proprio in quest'ordine comincieranno i lavori...

dov'è il problema se rimettiamo un pò a posto le ferrovie?



>>>>>>>>>>>>>>>>
>>>>>>>>>>>>>>>>
REFERENDUM 25 e 26 giugno no alla demolizione definitiva della democrazia!!!NOOOOOOOOOO
VOGLIONO AMMAZZARE DEFINITIVAMENTE IL NOSTRO PAESE
VIENI A VISIONARE E COMMENTARE IL PERCHè
per chi vuole partecipare i modo vero e sincero
ad uno scambio libero di idee e opinioni
la guerra dei poveri la dovete vincere voi
vieni a votare
commenti espressioni idee cpricci desideri
questo blog è per voi coraggio liberiamo l'informazione

per chi vuole partecipare i modo vero e sincero
ad uno scambio libero di idee e opinioni
la guerra dei poveri la dovete vincere voi
commenti espressioni idee cpricci desideri
questo blog è per voi coraggio liberiamo l'informazione

al zarqawi una vittoria democratica o mediatica?
iraq la guerra del petrolio e la strage nascosta
il signoraggioe la guerra dei poveri
i retroscena della guerra dei balcani
le dichiarazioni dell'ultimo superstite delle torri gemelle
AREA 51
CASO MOGGI e le dichiarazioni di berlusconi
BERLUSCONI e l'art.21 della costituzione
Quanto ci costano i parlamentari?
La sola camera dei deputati costa al cittadino Euro 2.215,00 al MINUTO !!
BASTA votare i pregiudicati
BASTA pagare lo stipendio a dei ladri
vota ai sondaggi
chi odi di più nel mondo della tv?
dove ha preso i soldi berlusconi?
dove vorresti la juve per la prossima stagione?
questo e tanto altro sul blog
La guerra dei poveri il blog della libera e coraggiosa informazione
http://handly.bloggers.it

andrea liga 24.06.06 15:40| 
 |
Rispondi al commento

Ma voi, il ponte sull'Oresund, lo avete mai visto?

http://neve71.spaces.msn.com/blog/cns!94560E3D65D45543!1459.entry

Mario Belli 24.06.06 15:39| 
 |
Rispondi al commento

Resteremo indietro sul Progresso ?
Avremo piu' tempo per fare altro.

Ciao blog


giuseppe esposito 24.06.06 15:34 | Rispondi al commento |

COM'E' CHE SI DICE IN GIAPPONE "HARAKIRI".

gino serio 24.06.06 15:37| 
 |
Rispondi al commento

E quoto anche con te: e non sempre ciò che appare come progresso, è progresso reale (infatti vedi capitolo “La carica dei 102 del governo Prodi” - tante chiacchiere, certezze zero … :-)

Hugo Kolion 24.06.06 15:23
***********

Proprio stavolta che mi quoti, toppi.
Nel caso di cui parli è stato un progresso reale.
Dato che è impossibile fare peggio di Berlusconi.

Meglio la carica dei 102, che leggi ad personam, legge Cirielli, falso in Bilancio, insulti alla "Kapò nazisti", italiani coglioni o indegni, debito pubblico alle stelle... (seguirebbe, ma evito di infierire...)

L'attuale governo è un film drammatico, a volte una commedia, ma quello precedente era un film dell' horror, a volte una farsa.

Ciao

R. Leo 24.06.06 15:37| 
 |
Rispondi al commento

Hugo Kolion 24.06.06 15:29
**************************


Appunto!!!

Se devo costruire o restaurare qualcosa con i miei soldi, preferisco farlo in questi settori che, secondo il mio modesto parere, sono più utili per noi.

Se mi dicessero che investirò del denaro nei trasporti così poi saranno miei, come degli altri cittadini, ci potrei fare un pensierino...(fatta salva la salute dei valsusini)
ma poi per salire su quel treno dovrò far guadagnare qualcuno dei ...soliti iqnoti...

Ma dov'è la logica?

manuela bellandi 24.06.06 15:35| 
 |
Rispondi al commento

Fiuuuu ... Progresso mio dove sei?

102 deleghe per non cadere: ecco la ricetta del governo Prodi

Il Professore continua a premiare Rifondazione comunista

di Ruggiero Capone

E’ nato da pochissimo il governo dell’Unione, e già sono forti le tensioni fra Prodi e Rifondazione comunista, al punto che dopo gli ultimi dissidi s’è riunita la direzione del partito. Deleghe, poltrone e poltroncine non bastano al partito del duo Bertinotti-Giordano, la Rifondazione pretende anche che nelle dichiarazioni Prodi sia più vicino alla sinistra più radicale piuttosto che al mondo moderato che alberga nella Margherita come nell’Udeur e nell’Italia dei Valori. “Prodi che già ieri aveva stupito con l’intervista ad un settimanale tedesco, stupisce ancora: la compagine di governo ha toccato oggi quota 102. Evidentemente il ciclista Prodi per pedalare ha ancora bisogno di molto fiato e quindi di altri sottosegretari - ha dichiarato Altero Matteoli (presidente dei senatori di An) -. Intanto il ministro per i rapporti con Parlamento, il diessino Vannino Chiti, assicura che il governo continuerà fino alla fine della legislatura grazie ai voti dei senatori a vita, e che promuoverà tutte le proprie leggi a colpi di maggioranza e ricorrendo ad ogni alchimia.

Quindi Chiti e compagni sostengono l’assurdo teorema dell’infallibilità del centro-sinistra, ed a costo di piegarsi come giunchi di fronte ad ogni minima richiesta di Rifondazione, Pdci, Verdi e disubbidienti vari. “Di fronte alle baruffe, alle richieste di verifiche, ai veti e ai ricatti, e per la stima che porto al professor Prodi - fa notare Gianfranco Rotondi (segretario della Democrazia Cristiana) - mi aspetto che egli apra all’opposizione, che riconosca di non aver i numeri e la condizione politica per governare, definisca il suo come un governo balneare di servizio e si candidi alla guida di un nuovo robusto esecutivo di grande coalizione capace di portare avanti le riforme già avviate e affrontare con autorevolezza i nodi irrisolti”. Intanto alla chetichella il Consiglio dei Ministri ha approvato ieri un maxi emendamento al decreto legge che attribuisce le deleghe al Governo. Con questo maxi emendamento sono state affidate tutte le deleghe (anche quelle inventate per dare importanza a chi potrebbe migrare altrove) del Governo Prodi bis. Così il sottosegretario alla presidenza del Consiglio, Enrico Letta, ha riferito che la previdenza andrà al ministero del Lavoro e l’assistenza al ministero della Solidarietà sociale: ben due poltrone per un compito a cui bastava un solo ministro. La paura di Prodi è evidente, infatti dopo il caso del senatore dell’Italia dei Valori eletto alla commissione Difesa grazie ai voti della Cdl, s’è aperta la prima crepa nell’esecutivo.

Il varco è nella parte destra dell’Unione, in quel centro che non ha mai interrotto il dialogo con la Cdl: lì s’annidano gli insoddisfatti, quelli che non perdono occasione per sottolineare come la sinistra radicale sia stata accontentata su tutto, ed a spese d’un centro a cui sono state negate molte poltrone. Non a caso, dopo l’incidente della mancata elezione di Lidia Menapace alla guida della commissione Difesa del Senato, Franco Giordano (segretario di Rifondazione Comunista) durante la direzione del suo partito ha gettato acqua sul fuoco: conscio che nessun esecutivo di centro-sinistra darebbe mai a Rifondazione le poltrone che ha concesso Romano Prodi. Intanto il presidente dei senatori Udc, Francesco D’Onofrio, sottolinea le contraddizioni di Prodi, emerse con l’intervista del Presidente del Consiglio al quotidiano tedesco Die Zeit (in cui emerge una politica opposta a quella che ha promesso a Rifondazione in Italia). “Il rapporto tra Rifondazione comunista e Lafontaine non è, come Prodi dovrebbe sapere, materia di folclore ma di sostanza politica - spiega D’Onofrio -: non si può essere alleati di Bertinotti in Italia e avversari di Lafontaine in Germania. Di folcloristico vi è solo l’intervista di Romano Prodi: in tal caso si tratterebbe tutt’al più di funambolismo e non di folclore. Non immaginavo che l’esplosione sarebbe avvenuta così presto e siamo solo all’inizio”.

Federico Spillo 24.06.06 15:34| 
 |
Rispondi al commento

LA DESTRA CI HA PRESO PER IL CULO IN LUNGO E IN LARGO APRENDO MOLTI CANTIERI NON AVENDO I SOLDI
PER PORTARLI A COMPIMENTO!!!!
MENO MALE CHE HANNO PERSO PER 24000 VOTI,PERCHE'
ALTRIMENTI CHISSA'QUANTE ALTRE SCIOCCHEZZE....
PER ALTRI 5 LUNGHI ANNI....


OFF TOPIC
Documentario: Il declino di una nazione: il saccheggio argentino (l'Argentina rovinata dalla "mafiocrazia")..:

www.unita.it/view.asp?IDcontent=57504

Marco Ferri 24.06.06 15:30| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

SILVIO COME WANNA
http://andryyy.ilcannocchiale.it

Antonio Piras 24.06.06 15:30| 
 |
Rispondi al commento

L'ITALIA ERA UN PAESE MERAVIGLIOSO,ORA LO E'UN PO'
MENO,MA DEVE TORNARE A RISPETTARE L'AMBIENTE
E LE SUE TRADIZIONI.
L'ITALIA NON DEVE DIVENTARE """DI PLASTICA""",
LO DOBBIAMO AI NISTRI AVI!


DOMANDE AI NO TAV (segue)
4) Il fatto che sia parte essenziale di un programma di grandi collegamenti a livello europeo non conta niente?
L'EUROPA CHIEDE DI VELOCIZZARE I COLLEGAMENTI: LA TAV E' UNA FISSAZIONE DELL'ITALIA. ALLA FRANCIA DELLA LIONE-TORINO INTERESSA POCO, PROVA NE SIA CHE L'ITALIA HA DOVUTO SOBBARCARSI IL 60% DEL COSTO PUR AVENDO UNA TRATTA PIU' PICCOLA!
AD EST LA SLOVENIA HA ALTRA PRIORITA' E POCHISSIMI SOLDI. SI POSSONO FARE RETI EUROPEE ANCHE SENZA L'ALTA VELOCITA', ALL'EUROPA VA BENONE.
L'OTTIMO MERCALLI - POI - RICORDA COME NEL 2005 LO STATO EUROPEO CON IL MIGLIO P.I.L. SIA STATA L'IRLANDA, ALLA FACCIA DEL RISCHIO D'ISOLAMENTO!
L'ITALIA HA CENTRI URBANI E POLI PRODUTTIVI ESTREMAMENTE DIFFUSI SUL TERRITORIO, PERCIO' HA BISOGNO DI RETI CAPILLARI CHE INTERCETTINO QUESTI FLUSSI, IL CORRIDOIO 5 E' UN ASSE RIGIDO CHE IN TUTTO IL NORD ITALIA FA MENO DI 10 FERMATE: E' UNA SOLUZIONE SBAGLIATA PER IL NOSTRO TERRITORIO (FORSE IN SPAGNA E FRANCIA PUO' ESSERE PIU' RAGIONEVOLE).
5) Se nella montagna c'è amianto, perchè il movimento No-TAV si è opposto anche a fare i carotaggi?
ANCHE I CAROTAGGI SONO PERICOLOSI, POI ERANO IL PRIMO PASSO PER APRIRE I CANTIERI.
6) Potete lontanamente considerare la possibilità che una parte della sinistra abbia strumentalmente fomentato e cavalcato una protesta a fini elettorali?
SI', QUESTO E' VERO. DEL RESTO CONTESTIAMO ILLY, BRESSO E COMPAGNIA ALMENO QUANTO GALAN E FORMIGONI. PURTROPPO CI MANGIANO TUTTI, DALLA ROCKSOIL DELLA FAMIGLIA LUNARDI ALLA CMC, COOPERATIVA ROSSA DI RAVENNA. LA BATTAGLIA CONTRO LA TAV PRESCINDE DAI COLORI POLITICI.

claudio siniscalchi 24.06.06 15:26| 
 |
Rispondi al commento

Caro Mattia Ron-zelli
capisco il caldo,
ma a Roma dicono:

STAI A SBROCCA!!!


Io sto parlando del video trasmesso dal tg2
(lo puoi vedere dal sito del TG2),
in cui un ragazzo ventenne,iglese,universitario,che parla con un suo amico viene colpito senza alcun motivo da un pugno che gli rompe la mandibola e poi viene accoltellato!

Video che non dovrebbe essere trasmesso in fascia protetta,
PERCHE' AGGHIACCIANTE !

Non capisco i tuoi insulti,
e l'indignazione per la mia indignazione ,nei confronti del SERVIZIO PUBBLICO TELEVISIVO!

NON PAGO IL CANONE PER FARMI TURBARE
O PER FAR TURBARE I BAMBINI
DA DEGLI INCOMPETENTI !

MICELLI RODOLFO 24.06.06 15:26| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

MA CHI GOVERNA IN ITALIA?

non certo il popolo

Se un parente mi invogliasse a spendere un patrimonio per rimodernare casa, dicendomi che è un ottimo investimento perchè aumenterebbe il suo valore, io (povero e con i debiti da pagare) ci penserei davvero poco per rifiutare l'allettante offerta.

Ma quì si parla di me. Libera scelta.

Certo, consco persone che hanno difficoltà nel pagare l'affitto, ma che vanno al lavoro in mercedes per apparire bene.
Continuano però ad avere difficoltà nel pagare l'affitto.

Capita...

Antonino Di Bella 24.06.06 15:25| 
 |
Rispondi al commento

IL LANCIO DI UOVA E'SINONIMO DI...

Se i Valsusini, che sono i diretti interessati all'opera, cioè quelli che ne dovranno subire tutte le conseguenze, a tutti i livelli, non vogliono la TAV è giusto che sottolineino il loro dissenso ormai più volte già espresso verbalmente, anche con il lancio delle uova, devono però attrezzarsi sia per le polveri d'amianto ma anche per virus della "manganelleria violentis terribilis".

Un virus che ultimamente, in occasione delle manifestazioni, si ripresenta in maniera sempre più aggressiva.

Eh si, si può dire che la Valle è proprio sfortunata, nel suo futuro non ha spiragli, come dire, senza effetti collaterali ... auguri.

BUONI AUSPICI.

By Gian Franco Dominijanni

Gian Franco Dominiyanni 24.06.06 15:24| 
 |
Rispondi al commento

MA CHI GOVERNA IN ITALIA?

non certo il popolo

Se un parente mi invoglierebbe a spendere un patrimonio per rimodernare casa, dicendomi che è un ottimo investimento perchè aumenterebbe il suo valore, io (povero e con i debiti da pagare) ci penserei davvero poco per rifiutare l'allettante offerta.

Ma quì si parla di me. Libera scelta.

Certo, consco persone che hanno difficoltà nel pagare l'affitto, ma che vanno al lavoro in mercedes per apparire bene.
Continuano però ad avere difficoltà nel pagare l'affitto.

Antonino Di Bella 24.06.06 15:23| 
 |
Rispondi al commento

Come salvare il salvabile!
clicca
V
V

Franco Corio 24.06.06 15:21| 
 |
Rispondi al commento

Qualcuno diceva, non sempre il progresso è quello che viene dopo.


R. Leo 24.06.06 14:57
*************************************

A proposito di quello che viene dopo, ci sarebbe anche da valutare un'altra questione :

posto che i famosi finanziamenti europei sarebbero al massimo del 50% (ma molti sostengono che non supereranno il 20%), mi sembra evidente che il resto sarebbe a carico NOSTRO sotto forma di tasse...

Ora io mi chiedo :

Chi ce lo fa fare di pagare in tasse un'opera pubblica come quella rinunciando causa costi a giustizia, scuola, assistenza, ricerca...?

Anche per altre opere abbiamo pagato noi, poi con la privatizzazione però, i frutti dell'investimento sono andati ai soliti ignoti...

Ciao


Se avessimo la volontà l'obitettività la critica l'analisi storica ecc... penso ke la maggior parte delle persone dotate di un minimo di intelletto arriverebbero alla stessa conclusione CIOE' ke la politica degli ultimi a provocato molto piu MALE* che benefici!
* + DI 100 MILIONI DI PERSONE MANDATE AL MACELLO E/O MACELLATE!!NON SONO UN ANARCHICO!!MA QUESTO è solo il risultato di un'analisi!!basta demandare ai politici, BASTA POLITICI BISOGNA CAMBIARE!! SE CIO NON AVVERRà DOVREMO ATTACARCI UNO ZERO A QUANTO SOPRA XKè i SIGNORI FARANNO IN MODO (LO HANNO GIà fatto nei balcani!!)d'inventare la guerra tra i poveri x salvarsi la loro sporca pelle

PINO GARDON Commentatore in marcia al V2day 24.06.06 15:20| 
 |
Rispondi al commento

...quindi si potrebbe dire, parafrasando Celentano, che se prevalesse il No al referendum avremmo una Costituzione... un po-Rock...mentre se prevalesse il SI' avremmo una Costituzione un po-lenta ?...

Io voto NO

manuela bellandi 24.06.06

CARA manuela (BELLISSIMO NOME) per quanto se ne dica su CALDEROLI io personalmente l'ho visto ben preparato sulla costituzione a differenza di molti esponenti di sinistra (vedi FASSINO).

Io la riforma l'ho letta spero abbiano fatto altrettanto il resto degli italiani che andranno a votare e non si siano messi nelle mani dei loro amati politici per farsi ingannare nuovamente su un referendum IMPORTANTISSIMO per il futuro di questo (straordinario) paese .

Io voto "SI" per il semplice fatto che voglio eleggermi io il mio presidente e non vedere più lo scempio appena consumatosi con l'elezione a quirinale di un ex COMUNISTA estremista e pure vecchio .
dimmi te le innovazioni che potrà apportare all'italia una persona con simile mentalità ,che se dovesse essere stato eletto con i nuovi metodi costituzionali non sarebbe mai arrivato a quella poltrona .

RICORDO che la riforma prevede l'annichilimento giusto dei poteri attuali presidenziali ,per arrivare ad avere in futuro un vero presidente eletto da noi e che a noi dovrà rispondere dei suoi errori e non un fantoccio da baraccone che fà i comodi di certi ideologizzati nascosti e pericolosi.

Quindi dolce manuela io voto "SI" perchè voglio cambiare,voglio vedere la salerno-reggio calabria FINITA ,voglio vedere il ponte sullo stretto ,non voglo più nessun COMUNISTA con cariche pesanti se non quella di portare sacchi di cemento in cantieri edili ,voglio vedere un paese che finalmente sia sfruttato per le potenzialità che ha e non sfruttato e basta ,voglio che l'europa smetta di schiaffeggiarci e umiliarci,e che l'italia si riprenda il posto che le spetta nel panorama mondiale che è quello di paese modello,e non paese di imbroglioni.

gino serio 24.06.06 15:20| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Rispondo volentieri a Hugo Kolion, che almeno non spara gidizi ma ha l'umiltà di chiedere informazioni:

Domande per No-TAV:

1) Avete le competenze e le informazioni (preferibilmente NON reperite solo sul web) per affermare che la TAV non serve?
ASSOLUTAMENTE SI': ABBIAMO ORGANIZZATO MOLTI CONVEGNI CON PROFESSORI DEL CALIBRO DI GUIDO CANCELLI (POLITECNICO TORINO), COLLABORATORI DEL PROF. MARCO PONTI (POLITECNICO DI MILANO), VIRGINIO BETTINI E MARIAROSA VITTADINI (IUAV DI VENEZIA) E ALTRI DELL'UN. DI FIRENZE, E ANGELO TARTAGLIA, ED IL VENETO ERASMO VENOSI ECC.ECC. TUTTE PERSONE PREPARATISSIME CHE AFFRONTANO LA QUESTIONE SCIENTIFICAMENTE E TECNICAMENTE (SUL FRONTE OPPOSTO CI TROVIAMO DI SOLITO SOLO TECNICI DELL'ITALFERR, ASSESSORI REGIONALI AI TRASPORTI, OPINIONISTI DELLA DOMENICA...).
2)Avete le competenze e le informazioni (preferibilmente NON reperite solo sul web) per affermare che il costo è eccessivo?
MARCO PONTI E' ECONOMISTA DEI TRASPORTI, MA SULLO STESSO ARGOMENTO ESISTE UNA BIBLIOGRAFIA MOLTO VASTA TI RIMANDO AL SITO www.ccc5.altervista.org . SECONDO DATI DELLA SOCIETA' QUASCO SULLA TRATTA ROMA-FIRENZE I COSTI SONO CRESCIUTI DEL 684% (51 milioni il contratto del 1991, 400 le stime ufficiali del 2005). LA MEDIA DI AUMENTI TRA 1991 E 2005 E' SOLO DEL 361%, DA 9.254 MILIONI DI EURO A 38.520. MA SIAMO SOLO AGLI INIZI...
3) Il fatto che qualcuno guadagni dalla realizzazione di un'opera è una ragione sufficiente per non farla?
E' IL SISTEMA DEL GENERAL CONTACTOR CHE E' PERVERSO: SI PARLAVA DI INVESTIMENTO PRIVATO AL 60% MA E' UN FALSO, PERCHE' L'UNICO PRIVATO E' LA FERROVIE SpA, CHE HA COME UNICO AZIONISTA IL MIN.DEL TESORO. IL GENERAL CONTRACTOR NON FANNO GARA D'APPALTO, NON HA ALCUNA RESPONSABILITA', NON CORRE RISCHI. SUB-APPALTA A TERZI. PIU' AUMENTANO I COSTI E I TEMPI PIU' CI GUADAGNA!
(segue)

claudio siniscalchi 24.06.06 15:18| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il progresso che non tiene conto di nulla a parte
il business porta il mondo all'autodistruzione.
Chi fa le cose senza usare l'anima costruisce mostri
letali!!
Chi fa ciò,secondo me,è uomo assai piccolo ed insignificante!!!

BOB COSTANTE 24.06.06 15:16| 
 |
Rispondi al commento

Fate ribrezzo!
Ora capisco perchè il 99%
che scrivono sono dei beceri tarati
da voialtri.
Bleaaaaaaaaaaaaaaaa!

Katia Cipriano 24.06.06 15:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

la tav fatela fare a una ditta privata a proprie spese!!
vediamo se non ci ripensano.
con le tasse che pago vorrei avere il potere decisionale su come debbano essere spese..
purtroppo in italia le grandi opere inutili servono solo a chi ci mangia sopra quella decina d'anni in uqesto caso anche da quella merdosa parte della sinistra che fino a qualche tempo fa stava nelle manifestazioni no tav per accaparrarsi consensi.
comunuqe basta bucare le montagne!! sono la nostra risorsa del futuro! le risorse idriche che le attraversano saranno il nostro bene piu' prezioso del futuro!

STEFANO DI DEO 24.06.06 15:12| 
 |
Rispondi al commento

Segnalo un link interessante per alcune considerazioni sulla questione TAV, dal blog EcoAlfaBeta:
http://ecoalfabeta.blogosfere.it/2006/06/alta_velocit_e_.html
Pierinux

Piero Marsiaj 24.06.06 15:12| 
 |
Rispondi al commento

INTERCETTAZIONI
«Vi sono degli stati sociali in cui governano i più intelligenti: è il caso dei babbuini». Così diceva KonradLorenz. Il celebreetologo evidentementenon conoscevale regioni rosse italiane e i nostri governi di sinistra. Anche lì governano i più intelligenti. Che sono anche i più bravi, i più onesti e i più colti. Sono come gli Elfi del "Signore degli anelli": alti, belli, biondi e con gli occhi azzurri. Hanno il dono della levitazione, dell'ubiquità, camminano sulle acque, trasformano l'acqua in vino ed elargiscono felicità. Loro non hanno il peccato originale. Sono innocenti come vergini appena create. Dove camminano i capi dei Ds toscani, emiliani o umbri crescono tosto violette e tulipani. Nei loro fiumi scorrono latte e miele e la natura produce spontaneamente ogni genere di frutto o alimento. Il leone dorme con la gazzella e dovunque tintinnano cembali. Mentre altrove tintinnano manette. Infatti in questo Bengodi che sono le regioni rosse dove i "comunisti" (come li chiama brutalmente Berlusconi) comandano da 60 anni (dicasi sessant'anni!) non si ricordano scandali, inchieste della magistratura, abusi e corruttele scoperchiate. Un potere così lungo e sempre senza una forte opposizione, né un ricambio, di solito, secondo gli studiosi di scienza politica, ha le sue degenerazioni, i suoi angoli bui, i suoi abusi. È una costante della storia. Sempre e dovunque. Ma questo accade solo dove governano delle creature umane. Dove invece comandano loro, i Sublimi Maestri Perfetti (per dirla con Filippo Buonarroti), no. Lì non c'è pecca, nessuna ombra, né difetto. Mai una inchiesta della magistratura, di quelle che hanno devastato le altre aree politiche, ha portato alla luce scandali. Evidentemente perché sono immacolati come suore orsoline, puri e senza macchia come Cherubini e Serafini.
Babbuini COGLIONI!

Truant Giancarlo 24.06.06 15:09| 
 |
Rispondi al commento

Caro beppe, vorrei capirci di più su questa dannata questione del signoraggio, difenditi, fatti sentire!!!!

Andreas Jonsson 24.06.06 15:07| 
 |
Rispondi al commento

Ciao a tutti,
HO MANDATO UNA LETTERA DI PROTESTA,AL DIRETTORE E ALLA REDAZIONE DEL TG2,

PER AVER MOSTRATO LE IMMAGINI DELL'UCCISIONE DI UN GIOVANE INGLESE ACCOLTELLATO,ALLE 13:20 NEL TG2.

MICELLI RODOLFO


------%%%%%%%%%%------


Il free-lance assassinato è DANESE, (non inglese) è stato ucciso con un colpo sparato a distanza ravvicinata (tra parentesi), non con una coltelletta, si informi bene, prima di agire con un'impulsitività infantile e fuori luogo.

Posso capire poi, che in un certo qual modo questa "teatralità" sia una sorta di "spettacolirazzazione", ma certo è sempre (meno) peggio delle boiate che trasmettono i Tg Itagliani (normalmente), e in ogni caso questa è (anche) la vita, putroppo!

Credo che per lei valga il detto: "Occhio non vede, cuore non duole" ..vero?

..povera creatura, le è toccato di "vedere" per la prima volta quanto sia cruda la vita.. molto meglio le vallette e i mondiali di s-calcio, giusto?

..povero lobotomizzato-ipersensibile, chissà che giornataccia le toccherà passare oggi!

La sua mancanza di "contatto" con la realtà e la sua perbenistica "dabbenaggine" sono davvero una coltellata nel fianco alla ragione, si vergogni!

Tschüss

Mattia Ron-zelli 24.06.06 15:06| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Noi Italiani,visto che ci è stato lasciato dagli antichi e dal Buon Dio un paese che ERA una Meraviglia,abbiamo l'enorme responsabilità di
PRESERVARLO,per cio'che si può ancora fare.
Quindi,se non si è degli INCOSCIENTI IRRESPONSABILI,
non ci si lascia irretire da quattro stronzi che
vogliono fare speculazione politico-economica.
Poche balle,il "cosiddetto"progresso o si coniuga
con la sostenibilità,l'ecologia,la salute,il rispetto delle NOSTRE RADICI e l'accoglienza rispetto a chi arriva per lavorare con serenità
e amicizia oppure,se serve solo a compiacere affaristi senza scrupoli di destra e di sinistra
NON SE NE FA NULLA!!!
AFFARISTI SENZA SCRUPOLI!!QUI NON SIAMO NEGLI
IUESEI,QUI SIAMO AL COSPETTO DI UNA CIVILTA'MILLENARIA CHE VUOLE RISPETTO DELLE PROPRIE RADICI,DELLA PROPRIA SALUTE E PURE
DEL PROPRIO PAESAGGIO ALPINO!!!!

BOB COSTANTE 24.06.06 15:06| 
 |
Rispondi al commento

SCUSATE ANCORA...DISTURBO PER L'ULTIMA VOLTA, POI NON LO FACCIO PIU'!

**********************
Ciao a tutti,
HO MANDATO UNA LETTERA DI PROTESTA,AL DIRETTORE E ALLA REDAZIONE DEL TG2,

PER AVER MOSTRATO LE IMMAGINI DELL'UCCISIONE DI UN GIOVANE INGLESE ACCOLTELLATO,ALLE 13:20 NEL TG2.

QUESTO IL TESTO:
Gentile Direttore,
e' una vergogna mostrare le immagini di come muore una persona,alle13:20 nel TG2 (mi riferisco al video di un giovane inglese ucciso a coltellate!).
Ho 34 anni e mi avete rovinato la giornata,per il turbamento e lo shock causatomi dal vostro filmato!Mi chiedo quale effetto possa avere sui bambini la visione dello stesso.
Sarebbe plausibile che facciate piu' giornalismo e meno spettacolo,perche' pago il canone per questo!
Cordialmente,Micelli Rodolfo


INVIATE UNA LETTERA DI PROTESTA ANCHE VOI,A: http://www.tg2.rai.it/

MICELLI RODOLFO 24.06.06 15:05| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Date: Sat, 24 Jun 2006 14:07:14 +0200
To: antoniodipietro@antoniodipietro.com;urplp@infrastrutturetrasporti.it;urp@infrastrutturetrasporti.it;info@unioneweb.it;PRODI_R@camera.it;c.damiano@dsonline.it;DAMIANO_C@camera.it;urp@welfare.gov.it
From: Marco
Subject: CI VUOLE PIù SICUREZZA NEI LUOGHI DI LAVORO

Egregio Presidente del Consiglio, On Romano Prodi, oggi un' altro operaio è morto per un incidente gravissimo sul lavoro e altri 2 sono feriti gravemente per il crollo di un cantiere sulla Catania-Siracusa.Mi rivolgo al lei perchè faccia qualcosa, perchè non è più accettabile che succedano queste cose.
Le imprese che non lavorano in sicurezza devono essere tenute fuori dai cantieri pubblici, come da quelli privati.
A questo ci dovrebbe pensare il Governo.
Qui mi rivolgo anche al Ministro del lavoro On.Cesare Damiano, che nel suo intervento all''ICOH di Milano ha detto di voler riorganizzare le norme per la salute e sicurezza sul lavoro, attuando una strategia della prevenzione, per vere garanzie per tutti i lavoratori in tutti i luoghi di lavoro.Inoltre il ministro ha detto di volere fare un Testo Unico per la sicurezza sul lavoro più chiaro e completo, efficace e che abbracci ogni settore e ogni individuo lavoratore(attendo con ansia).Mi rivolgo al Ministro delle Infrastrutture On. Antonio Di Pietro, perchè chiuda quei cantieri che non lavorano in sicurezza, al Ministro dei Trasporti Alessandro Bianchi, perchè aiuti Rls di Trenitalia Dante De Angelis, ad essere reintegrato al suo posto di lavoro e nella sua mansione di macchinista.
Cordiali saluti.
Marco Bazzoni- Rappresentante dei lavoratori per la sicurezza.

Marco Bazzoni Commentatore in marcia al V2day 24.06.06 15:05| 
 |
Rispondi al commento

E' ormai da anni che Prodi ce la mena con il grande porto Meditteraneo per ricevere le merci dalla Cina.
Ci ha rotto i maroni ripetendolo mille volte, ma oggi, dopo aver vinto le elezioni non ne parla più.
Parlano invece della TAV. L'unica opera su cui si è volutamente taciuto durante tutto il periodo elettorale.
No comment.

michele martelli 24.06.06 15:02| 
 |
Rispondi al commento

Salve a tutti.

I soldi non ci sono, eppure vogliono fare la Tav a tutti i costi, quasi avessero paura di perdere il treno del progresso.

Prima di prendere qualsiasi decisione, bisognerebbe invece chiedersi quale tipo di sviluppo vogliamo.
Desideriamo un mondo sempre più veloce in cui spostare merci e commerci ?
Il business come priorità assoluta ?
Allora facciamo la Tav !

Vogliamo invece uno sviluppo sostenibile, che tenga conto dell'ambiente, delle persone e delle comunità locali ?
Preferiamo consumare prodotti indigeni controllati e magari più freschi, evitando le mozzarelle tedesche ed i pomodori cinesi che fanno migliaia di chilimetri in container prima di giungere da noi ?
Allora la Tav non serve.

Insomma lo ripeto, dobbiamo interrogarci soprattutto su che sviluppo vogliamo per il nostro paese e per il mondo.

Una linea veloce non avrebbe senso qualora la gente volesse invece rallentare l'andatura (inteso in senso esistenziale).
Io per esempio sono stufo di correre.
Ma stufo marcio.
Guardarsi dentro, respirare lentamente, imparare a sentire i profumi e soprattutto a non affidare tutta la nostra vita al business, che non è la cosa più importante. Anzi !

Qualcuno diceva, non sempre il progresso è quello che viene dopo.

R. Leo 24.06.06 14:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

la TAV sadda fare!!!
I valsusini devono mettersi l'anima in pace.
la prossima volta oltre a scendere in piazza i noTAV
scenderemo anche noi proTAV!

ciao a tutti

ferdinando petraglia 24.06.06 14:54| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Padri ricostituenti/2
"La legge sulla devolution è nata in una baita a Lorenzago, tra i monti del Cadore, 'tra polenta formaggi e costine di maiale'. Lo racconta il ministro leghista per le Riforme, Roberto Calderoli, che fa il resoconto delle riunioni che hanno portato alla proposta sul federalismo e sulle modifiche da apportare alla Costituzione.

***********


...quindi si potrebbe dire, parafrasando Celentano, che se prevalesse il No al referendum avremmo una Costituzione... un po-Rock...mentre se prevalesse il SI' avremmo una Costituzione un po-lenta ?...

Io voto NO


mi domando, e domando a chi è d'accordo con le grandi infrastrutture, per quale motivo in Italia si senta la necessità di un Ponte sullo Stretto che costerà 10.000 miliardi (esclusi lievitamenti di costi "imprevisti" ma prevedibili) e farà attraversare lo stretto di Messina in 5 minuti quando per fare da Catania ad Agrigento ci vogliono 4 ore di macchina perché manca l'autostrada, presente solo fino a Caltanissetta.....

PAOLO CATANIA

Forse non hai capito o letto bene ciò che ho scritto .
A noi il ponte non costa nulla ,mentre tutte quelle opere che tu acclami ci hanno succhiato soldi e non sono state fatte ,e non verranno fatte o potenziate come molti illusi credono qui dentro .

Lo stato deve tirarsi fuori una volta per tutte dal sistema infrastrutturale italiano ,è dimostrato dagli innumerevoli cantieri sospesi o mai aperti che il sistema stato italiano è un fallimento totale a tutti gli effetti.

E poi una volta per tutte smettiamola di dire l'enorme CAVOLATA che il ponte non serve ,nessun ponte al mondo anche il più sperduto e malfatto ha la sua utilità figuriamoci uno che allaccerebbe alla terra ferma un pezzo d'europa .

Caro paolo le grandi autostrade in sicilia sono state progettate e finanziate già da anni ma MAI INIZIATE O FINITE quindi se aspetti che il sacrificio del ponte serva alla causa degli acquedotti e starde in sicila CAMPA CAVALLO CHE L'ERBA CRESCE e abbiamo "PERSO" due piccioni con una fava .

gino serio 24.06.06 14:46| 
 |
Rispondi al commento

Ogni tanto, giova ricordare che le parole sono quelle nere!!

Non mi risulta di aver mai sentito Prodi dichiarare che la Tav non si farà!
Se mai, ha dichiarato spesso che il ponte sullo stretto NON SI FARA'!

Ergo, alle elezioni, la scelta degli abitanti della valle era fra una coalizione chiusa al dialogo e col manganello roteante, ed una coalizione che almeno ascoltava le ragioni degli abitanti e mediava.

A qesto punto, a occhio, la cosa più sensata da fare è ascoltare cos'hanno da dire (almeno non rischiate le manganellate) e fare controproposte.

Al massimo la strada del presidio è ancora praticabile nelle eventualità peggiori!

La cosa che stride, come al solito in questo Paese, è la totale assenza di un organismo autorevole, terzo, che si frapponga fra la rivendicazione da assemblea di condominio e l'imposizione criminaloide modello Vajont.

Ci fosse, ovviamente, saremmo anche un paese normale...

Be happy

maurizio spina 24.06.06 14:45| 
 |
Rispondi al commento

Quindi, stando al ragionamento, se la maggioranza dei valsusani ha in mente di tirare delle uove marce al neo-ministro ha tutto il diritto di farlo. E' in maggioranza!

michele martelli 24.06.06 14:43| 
 |
Rispondi al commento

prodino romanino 24.06.06 14:31

Perchè tu hai già fatto questa esperienza, vero?

Arcore Mafiusi 24.06.06 14:38| 
 |
Rispondi al commento

ATTENZIONE

**********************************************


Scusate l'off topic, vorrei un'informazione urgente!

E'uscito recentemente su tgcom questo articolo che parla di una proposta di legge di bertinotti per ridurre l'orario di lavoro dei parlamentari di una settimana al mese: http://www.tgcom.mediaset.it/politica/articoli/articolo315384.shtml

Qualcuno sa dirmi se è una bufala dei servetti del berlusca da sfruttare in periodo referendario o se la proposta l'ha fatta davvero??!!!

Nel secondo caso addio voto al referendum e addio voto a rifondazione!

Leonardo Gunaboni 24.06.06 14:35| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Invio per conoscenza:
e-mail al direttore del tg2
(il collegamento è in alto a destra del sito www.tg2.rai.it)


Egr. Sig. Direttore,
come cittadino e utente RAI, devo protestare con Lei.
Nell'edizione del 13 del suo telegiornale (fascia protetta) avete trasmesso con la massima gratuità, e precisando che il video aveva indignato il Regno Unito,il pestaggio e l'accoltellamento di un ragazzo inglese. Non capisco quale sia stato il vostro scopo (forse capire se gli italiani sono più insensibili degli inglesi).
In ogni caso, oltre ad aver trasgredito alla Legge, avete offeso gravemente me e la mia famiglia per la violenza gratuita che abbiamo subìto.
RicordandoLe che in passato, casi analoghi di colposa distrazione rispetto all'operato della redazione hanno portato alla rimozione del direttore (veda G. Lerner),
CHIEDO
le scuse ufficiali durante tutte le edizioni del telegiornale delle prossime 24 ore,
nonchè le sue dimissioni.

Distinti saluti.

mirko fiore 24.06.06 14:33| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

TAV

Io l'avevo detto...

http://annusfictus.blogspot.com/2006/03/tav-colombia.html

andrea salazar 24.06.06 14:32| 
 |
Rispondi al commento

è stupendo vedere queste cose. vedere voi di sinstra venire INCULATI a freddo e brutalmente dal vostro governo, di puttane e transex, non sapete + da che parte guardare adesso ehh?

anche prodi ha detto che si farà, dai che magari cadono su questo

ve lo meritate tutto, luxuria vi adora.

prodino romanino 24.06.06 14:31| 
 |
Rispondi al commento

LEGIONARI AZZURRI & co.
tornate nelle luride FOGNE da cui siete venuti.
E sciaquatevi la bocca quando parlate di Beppe Grillo:
ce ne vorrebbero 10 MILIONI di persone come lui in Italia.
Voi siete complici e vittime consensienti dello schifo che ci circonda, ma nessuna persona onesta e civile merita tutto questo.
Nessuna.
Io, come Beppe e come tanti tanti altri, voglio un paese pulito in cui vivere, che si faccia conoscere nel mondo per la sua bellezza, per la ricchezza della sua gente, NON per la viltà e la meschinità dei Vostri amici, per la Vostra arretratezza culturale e morale, per la Vostra ipocrisia dilagante.
Se siete così numerosi e così feroci è solo perchè avete PAURA, una fottuta paura di quello che sta succedendo grazie a persone come Beppe Grillo.
GRAZIE BEPPE.
Grazie di spiegarci tante cose.
Grazie di farci partecipi.
Grazie di renderci consapevoli.
Grazie di farci indignare.
Grazie di insultarci, quando lo meritiamo.
Grazie di farci intristire.
Grazie di farci incazzare.
Grazie di farci ridere.
Grazie di farci SORRIDERE.
Grazie di sparare delle boiate pazzesche, a volte.
Grazie di non lasciare che continuino a mettercelo nel culo.
Grazie di insegnarci come metterlo nel culo a loro.
Grazie per la tua satira, per la tua comicità.
Grazie per NON essere solo un comico.
Grazie per continuare a rischiare.
Grazie anche di sbagliare con noi.
Grazie soprattutto di continuare a tentare di cambiare, di cambiarci un pò.
Grazie Beppe


schiavi di silvio
LEGIONARI AZZURRI FATE PENA

Claudio Amici Commentatore in marcia al V2day 24.06.06 14:30| 
 |
Rispondi al commento

c'è una piccola storia che vorrei raccontare,so che non è la TAV, ma vicino al mio splendido paese (LERMA;AL, un piccolo paese sulle colline ai confini con la liguria) sta per arrivare un mostro simile. vogliono far arrivare da genova un tunnel sotterraneo per far convogliare giornalmente container da smistare nel nord italia. c'è un fiume li vicino dove ho imparato a nuotare, un giorno che avrò dei figli, mi piacerebbe che imparassero anche loro a nuotare tra le acque pulite, e non tra camion e smog.
è vero la TAV, è un'iniziativa molto più grande e in gioco ci sono molti fattori. il mio problemino diventa piccolo piccolo e sembra quasi sparire. ma sono 25 anni che vivo lì, li ci sono le mie radici il mio passato il mio presente e spererei un bel futuro.
grazie a chiunque abbia letto le mie parole.
Manuella Crini

manuella crini 24.06.06 14:29| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Magari la mia sarà soltanto l'ennesima voce che ribatte sullo stesso argomento, ma tant'è.....
Io mi domando, e domando a chi è d'accordo con le grandi infrastrutture, per quale motivo in Italia si senta la necessità di un Ponte sullo Stretto che costerà 10.000 miliardi (esclusi lievitamenti di costi "imprevisti" ma prevedibili) e farà attraversare lo stretto di Messina in 5 minuti quando per fare da Catania ad Agrigento ci vogliono 4 ore di macchina perché manca l'autostrada, presente solo fino a Caltanissetta. E, ancora, per quale motivo la TAV DEVE necessariamente passare da un buco di 50 km sotto una montagna e non, magari, parallelamente al tracciato già esistente, che, magari, si potrebbe raddoppiare.
Non contesto in linea di principio le grandi opere, solo mi domando la loro utilità. Se, come sembra, la direttrice ferroviaria Torino-Venezia non è impiegata al 100%, perché non la potenziamo per permettere il passaggio della TAV invece di fare una linea ex novo, dall'altro lato, bucando montagne, distruggendo una delle più belle valli italiane? E quante opere servirebbero più utili e meno costose nel nostro paese, ma non vengono fatte "perché non ci sono i fondi"?
Che senso ha spendere 10.000 miliardi per andare da Reggio a Messina in 5 minuti, se poi per fare Reggio-Napoli ci vogliono 8 ore? Non sarebbe meglio spendere, chessò, 500 miliardi (o anche 1000, crepi l'avarizia) per fare un'autostrada ed una ferrovia nuovi in Calabria, invece di un mastodontico ponte che non serve a niente e crea un dissesto ambientale ed idrologico? E perché il nanetto pelato ha messo nel contratto la penale a carico dello STATO (cioè noi) del 10% se i lavori non vengono iniziati, il tutto a vantaggio dell'Impregilo (Dell'Utri, Lunardi etc.etc.)? Io penserei più a questo che non all'utilità della TAV o del MOSE o del Ponte. Facciamo prima ciò che serve REALMENTE, poi pensiamo alle cose grandi......

Paolo Catania 24.06.06 14:28| 
 |
Rispondi al commento

ATTENZIONE GRILLO NON FAI PIù RIDERE.E' DA TEMPO CHE CHI FA RIDERE SONO I POLITICI MENTRE I COMICI SONO LE PERSONE SERIE.NON SAREBE UN PROBLEMA GRAVE SE NON CHè........I POLITICI NON SI ACCORGONO DI ESSERE DEI COMICI E PRENDONO DELLE DECISIONI DA POLITICI.......MA COME SIAMO MESSI.

alfredo cavagni 24.06.06 14:25| 
 |
Rispondi al commento

Nel Nord Est l'opposizione alla TAV è attiva da almeno 4 anni, anche se nessuno parla di noi. Vogliono fare una galleria di oltre 26 chilometri sotto il Carso, una delle zone più ricche di grotte del mondo. Un crimine che bisogna evitare e che non può essere giustificato da nessuna prospettiva di grandi profitti per alcuni grandi gruppi economici.
Noi siamo contro il CORRIDOIO 5, ma non siamo di quelli che dicono no a tutto (come dicono certi che scrivono anche sul tuo blog, ma è possibile che la propaganda sia riuscita a fare il lavaggio del cervello a tanta gente, che ripete come pappagalli che la TAV è indispensabile, c'è da preoccuparsi!).
Noi diciamo SI' a grandi investimenti sulle linee esistenti, per realizzare - con costi più che dimmezzati e tempi molto più rapidi - un sistema ferroviario distribuito capillarmente sul territorio, che possa servire i pendolari e gli studenti (fino all'80% dell'utenza!) ed il trasporto merci (che ovviamente non va sulle linee ad Alta Velocità, le sfascierebbe!!).
E' l'unica strada: la TAV è un binario morto, miliardi di euro solo per progettazioni e cantieri che non si chiuderanno mai, perchè i problemi tecnici sono enormi (sotto il Carso non si passa, neanche a scavare 100 anni) ed i costi potrebbero moltiplicarsi all'infinito (attualmente la media è di aumenti di 3/4 volte rispetto alle stime inziali).
Basta demagogia, vogliamo soluzioni serie!
E subito a casa i dipendenti Illy, Galan, Burlando, Bresso e Formigoni!!!

CLAUDIO SINISCALCHI 24.06.06 14:25| 
 |
Rispondi al commento

Ciao a tutti,
HO MANDATO UNA LETTERA DI PROTESTA,AL DIRETTORE E ALLA REDAZIONE DEL TG2,

PER AVER MOSTRATO LE IMMAGINI DELL'UCCISIONE DI UN GIOVANE INGLESE ACCOLTELLATO,ALLE 13:20 NEL TG2.

QUESTO IL TESTO:
Gentile Direttore,
e' una vergogna mostrare le immagini di come muore una persona,alle13:20 nel TG2 (mi riferisco al video di un giovane inglese ucciso a coltellate!).
Ho 34 anni e mi avete rovinato la giornata,per il turbamento e lo shock causatomi dal vostro filmato!Mi chiedo quale effetto possa aver sui bambini la visione dello stesso.
Sarebbe plausibile che facciate piu' giornalismo e meno spettacolo,perche' pago il canone per questo!
Cordialmente,Micelli Rodolfo


INVIATE UNA LETTERA DI PROTESTA ANCHE VOI,A: http://www.tg2.rai.it/


MICELLI RODOLFO 24.06.06 14:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

L'indirizzo del TG2 e':

http://www.tg2.rai.it/


da li' sceglite "scrivi"....e poi scegliete se scrivere al direttore o alla redazione.

Io ho scritto ad entrambi!

E' UNO SCHIFO!

MICELLI RODOLFO 24.06.06 14:21| 
 |
Rispondi al commento

Perchè vengono cancellati i miei post ?
Non sono offensivi per alcuno!

Sulla base di alcune risposte a precedenti post ,postiamo oggi:
il metodo di "costruzione " delle prove.

HOESS : comandante ad Auschwitz.


Il resoconto dell'arresto e dell'interrogatorio di Höss si può trovare in un libro di Rupert Butler "Legions of Death" (Hamlyn Paperbacks, 1983). Tale libro è di ispirazione ferocemente antinazista. L'autore afferma di aver fatto ricerche presso l' "Imperial War Museum" di Londra, la "Wiener Library" e altri istituti altrettanto prestigiosi. All'inizio di tale testo, l'autore esprime la propria gratitudine a Bernard Clarke "che catturò Rudolf Höss, il comandante di Auschwitz".
Ora, in questo libro viene apertamente e tranquillamente dichiarato che il prigioniero Rudolf Höss venne torturato in maniera veramente selvaggia.
Né Bernard Clarke né Butler provano alcun rimorso per il fatto di aver estorto "confessioni" tramite tortura. Cosa ancor più interessante, non si rendono conto dell'importanza di tale rivelazione.
Affermano che Höss è stato catturato l'11 marzo 1946 e che ci sono voluti tre giorni di tortura per ottenere "una dichiarazione coerente", non capendo che la cosiddetta "dichiarazione coerente" non fu altro che la confessione,
veramente folle, firmata dalla loro vittima ansante il 14 o il 15 marzo 1946 alle due e mezza del mattino.

Questi sono fatti .

Questo è stato il "sistema" di creazione delle "prove" !

Eva-thule


SPERO CHE QUESTO CAZZO DI GOVERNO SI RICORDI CHE è DI SINISTRA ALTRIMENTI CI ARRABBIAMO...

IO STO CON I VALSUSINI!

Marco Ciambotta 24.06.06 14:20| 
 |
Rispondi al commento

REFERENDUM la guida
ORMAI MANCA DAVVERO POCO ED SICCOME IN TV L'INFORMAZIONE viene mistificata ad arte, io sento il dovere di informarvi perchè il prossimo REFERENDUM è tutt'altro che diminuzione dei parlamentari!!!!!!!!!!!!!!
Ma dov'è la parcondicio? il nano ci vuol fregare ancora con mediaset con un vero è proprio spot per il si.Ma è POSSIBILE CHE LO NOTI SOLO IO?MA siamo davvero diventati dei gran coglioni?
@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@ò
non perdete tempo il referendum è più importante di quanto si pensi è un insulto all'intelligenza dei cittadini italiani
IIMMMPPPOOORRRTTTAAANNNTTTEEE
!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
CORAGGIO
CORAGGIO
REFERENDUM 25 e 26 giugno no alla demolizione definitiva della democrazia!!!NOOOOOOOOOO
VOGLIONO AMMAZZARE DEFINITIVAMENTE IL NOSTRO PAESE
VIENI A VISIONARE E COMMENTARE IL PERCHè
per chi vuole partecipare i modo vero e sincero
ad uno scambio libero di idee e opinioni
la guerra dei poveri la dovete vincere voi
vieni a votare
commenti espressioni idee cpricci desideri
questo blog è per voi coraggio liberiamo l'informazione
- DENUNCIA CONTRO LA BANCA D'ITALIA E LA BCE
da parte della n o euro
-Il reddito monetario delle banche centrali
-al zarqawi una vittoria democratica o mediatica?
-iraq la guerra del petrolio e la strage nascosta
-il signoraggioe la guerra dei poveri
-i retroscena della guerra dei balcani
-le dichiarazioni dell'ultimo superstite delle torri gemelle
-AREA 51
-CASO MOGGI e le dichiarazioni di berlusconi
-BERLUSCONI e l'art.21 della costituzione
-Quanto ci costano i parlamentari?
La sola camera dei deputati costa al cittadino Euro 2.215,00 al MINUTO !!
BASTA votare i pregiudicati

-vota ai sondaggi
REFERENDUM
chi odi di più nel mondo della tv?
dove ha preso i soldi berlusconi?
dove vorresti la juve per la prossima stagione?
questo e tanto altro sul blog
La guerra dei poveri il blog della libera e coraggiosa informazione

http://handly.bloggers.it

cosa chiederesti al nuovo governo?


annullamento dell'ici per chi possiede una sola casa
una politica fiscale più equa e solidale
ripristino della scala mobile per salari più giusti
maggior attuazione costituzionale
cancellare la precarietà
potenziamento dei servizi pubblici
aumento degli assegni alle famiglie
ritorno ad una moneta nazionale sovrana
riduzione del numero e degli "stipendi " dei politici
http://handly.bloggers.it

andrea liga 24.06.06 14:19| 
 |
Rispondi al commento

Scusate l'off topic, vorrei un'informazione urgente!

E'uscito recentemente su tgcom questo articolo che parla di una proposta di legge di bertinotti per ridurre l'orario di lavoro dei parlamentari di una settimana al mese: http://www.tgcom.mediaset.it/politica/articoli/articolo315384.shtml

Qualcuno sa dirmi se è una bufala dei servetti del berlusca da sfruttare in periodo referendario o se la proposta l'ha fatta davvero??!!!

Nel secondo caso addio voto al referendum e addio voto a rifondazione!


sempre a raimondo

aggiungo che l'italia da anni ha perso la leadership di paese più visitato al mondo a scapito della spagna e francia ,che insieme non fanno neanche 1/10 del nostro patrimonio culturale ,questo grazie a un profondo sonno per ciò che riguarda grandi e piccole infrastrutture e il tutto pensando che l'italia è un paese tecnologicamente all'avanguardia nelle grandi costruzioni .

e poi vogliono farci credere che votare SI è UN ERRORE ,ma vàvàf.....

gino serio 24.06.06 14:16| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

censura
signoraggio
censura censura censura
signoraggio signoraggio signoraggio
ops.. devo aver fatto qualche errore d'ortografia altrimenti non si spiega...
LEGIONARI AZZURRI avete rotto i coglioni!!!
tornate nelle fogne da cui venite

Claudio Amici Commentatore in marcia al V2day 24.06.06 14:15| 
 |
Rispondi al commento

Ciao a tutti,
HO MANDATO UNA LETTERA DI PROTESTA,AL DIRETTORE E ALLA REDAZIONE DEL TG2,

PER AVER MOSTRATO LE IMMAGINI DELL'UCCISIONE DI UN GIOVANE INGLESE ACCOLTELLATO,ALLE 13:20 NEL TG2.

QUESTO IL TESTO:
Gentile Direttore,
e' una vergogna mostrare le immagini di come muore una persona,alle13:20 nel TG2 (mi riferisco al video di un giovane inglese ucciso a coltellate!).
Ho 34 anni e mi avete rovinato la giornata,per il turbamento e lo shock causatomi dal vostro filmato!Mi chiedo quale effetto possa aver sui bambini la visione dello stesso.
Sarebbe plausibile che facciate piu' giornalismo e meno spettacolo,perche' pago il canone per questo!
Cordialmente,Micelli Rodolfo

micelli rodolfo 24.06.06 14:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

GUARDATE IL CIELO!!!!!

COSA STANNO FACENDO??

http://video.libero.it/app/play/index.html?id=3b3e10e558838edca997e8c44703b41f

antonio scarpa 24.06.06 14:13| 
 |
Rispondi al commento

ciao.
scusate se non parlo dell'argomento trattato, ma questa è la sezione con i commenti più aggiornati.

come cittadino, devo protestare con il direttore Mazza del TG2.
nell'edizione del 13 (fascia protetta) hanno trasmesso con la massima gratuità, e precisando che il video aveva indignato il Regno Unito,il pestaggio e l'accoltellamento di un ragazzo inglese. non capisco quale sia stato il loro scopo (forse capire se gli italiani sono più insensibili degli inglesi).
sapete come denunciare il fatto? in altri casi (vedi gad lerner) la rai ha licenziato il direttore per colposa distrazione sull'operato della redazione.

mirko fiore 24.06.06 14:11| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Qual è la prova provata che la TAV non serva ?
Si separino i "dati di fatto" dai sospetti, pareri di professori universitari, esperti e supposizioni.
Il progresso umano va avanti anche attraverso gli errori, ma se si fosse detto sempre "NO", saremmo rimasti all'età della pietra...
Gli interessi ci sono...
...ma chi può escludere che una cosa concepita per "ingrassare" degli "sporchi capitalisti" poi non arrechi beneficio anche alla collettività ?
Basta "no global" !
Il mondo è "global", che ci piaccia o non ci piaccia !
Si può scegliere con chi schierarsi, ma alla fine bisogna schierarsi !
Se ci si schiera con l'Europa, la TAV si DEVE fare !
Altrimenti, due sono le alternative: o schierarsi con l'America o rimanere degli "straccioni no global"...

Massimo Bertoni 24.06.06 14:10| 
 |
Rispondi al commento

Qualcuno mi dica una buona ragione per cui l'Italia si dovrebbe tagliare fuori dai trasporti ad alta velocità. Se mancano le infrastutture ci si lamenta, se si fanno le infrastutture ci si lamenta. Poi per favore, un po' di lungimiranza Beppe. E ancora NON SI CAPISCE cosa farebbe mai di male questa TAV.

Raimondo Vianello 24.06.06 13:13

CARO RAIMONDO SALUTAMI SANDRA ,e consentimi di essere totalmente d'accordo con te .

LAMENTARSI in italia è una moda ,la TAV è un ottimo progetto e verrà fatto ,come era un ottimo progetto il ponte che a noi cittadini non sarebbe costato un centesimo ,ma cosa ci vuoi fare in italia lo stato deve essere onnipresente sennò come faremmo a detenere il primato mondiale del MANGIA MANGIA .

Il ponte non verrà fatto non perchè non serve ma perchè le compagnie draghettatrici e lo stato non lo vogliono,e così facendo rimarra un sistema di trasporto obsoleto ed antiquato che potrebbe essere considerato avveneristico solo in paesi come la MONGOLIA O CHE NE SO' IL CIAD .

Non parliamo della salerno reggio calabria che oramai è diventata la barzelletta d'europa ,un cantiere che ha tutto allinfuori di essere considerato un cantiere .

e i tanto sospirati acquedotti che il buon fassino tanto ha acclamato in campagna elettorale (contro il ponte) per forviare chi ne aveva bisogno senza dir loro che gli acquedotti nel sud italia dovrebbero essere gia stati conclusi da anni ,se pensiamo che il materiale per costruirli è ancora in parte presente in cantieri chiusi (non si sa perchè)e in balia di quotidiani saccheggi .

TANTO il ponte lo faranno al trove ,SVEZIA DANIMARCA ,FINLANDIA e poi noi perfetti imbecilli puntualmente saremo qui a contestare il governo dicendo che quei paesi sono modello di democrazia.

gino serio 24.06.06 14:09| 
 |
Rispondi al commento

NOI FESSI LI VOTIAMO E COME RIGRAZIAMENTO SI FANNO I CA**I LORO,MA CHE PAESE DI ME*DA E' QUESTO ?IO ho votato a sinistra anche per evitare che venissse riproposta la stronzata magna-soldi della TAV.Ma sti politici (Bresso & c) ,continuano a starnazzare,Ca**o: propongo una colletta,e diamogli di persona 4 soldi,cosi' la smettono di proporre stronzate !

MASSIMO C 24.06.06 14:02| 
 |
Rispondi al commento

@@@@@ Felice Salentini 24.06.06 13:38

Non e' preveggenza, e' unicamente conoscere bene i personaggi, le politiche di lor signori, credimi non vanno tanto per il sottile, quando annusano business di grandi opere.

E' veramente molto semplice come fare 1+1=2

ciao

ivo serentha' 24.06.06 14:00| 
 |
Rispondi al commento

QUANDO GLI INTERESSI PRIVATI PREVALGONO...

Mamma mia che argomentazioni catechistiche, bleak! Da vomitarsi, addosso per sentirsi meglio.

“E’ un’opportunità per il Paese”?
Di opportunità il nostro paese ne ha da vendere, il problema è valorizzarle seriamente.

“Non possiamo rimanere fuori dall’Europa”?
Ma chi è quel folle che ci vuole rimanere dentro se il prezzo da pagare è farsi carico di tutte le idiozie piovute da un istituzione inutile.

“I finanziamenti della Ue”?
Ma che ci diano il dovuto e che pedalino, in casa nostra conosciamo quali sono le priorità, certamente meglio di quanto non le conosca un europolitomane.

Che questo pugno di politici italiani non abbia un minimo di autonomia intellettuale, da quelli che sono gli interessi dei vari gruppi economici e, in questo caso da quelli legati al progetto TAV è semplicemente vergognoso.

Penso che l'italia vada tutelata e migliorata rendendo efficienti le strutture esistenti, non violentata da strutture vecchie prima di nascere.

Una parola, rara nel nostro uso comune è "efficienza" questa è una parola che se messa in pratica risolverebbe parecchie, anzi parecchissime storture nel nostro paese.

Ahi, ahi, ahi, è proprio vero che i soldi comprano tutto, anche le più radicate ideologie politiche, è solo una questione di prezzo, poi, chi lo da via, si trova sempre.

SULL'UTILITA' E GLI INTERESSI COMUNI.

By Gian Franco Dominijanni

Gian Franco Dominiyanni 24.06.06 13:55| 
 |
Rispondi al commento

TAV

Io l'avevo detto...

http://annusfictus.blogspot.com/2006/03/tav-colombia.html

andrea salazar 24.06.06 13:53| 
 |
Rispondi al commento

che coerenza che ha la sinistra...prima dice di votare "no" perchè la nuova costituzione creerebbe un dispotismo della maggioranza poi
afferma che "La democrazia si regge sul principio della maggioranza"...

alessandro lugaresi 24.06.06 13:52| 
 |
Rispondi al commento

Groucho Marx

"la politica è l'arte di cercare un problema, trovarlo, interpretarlo male e poi applicare erroneamente il rimedio sbagliato"

la gente invece sente parlare di qualcosa che non conosce
si informa a destra e a manca
poi viene a sapere che è tutto sbagliato, tutto da rifare

questo all'occhio del politico risulta un impedimento al libero esercizio delle proprie funzioni

Parliamo un'attimo della TAV in Val di SUsa

un ingegnere del politecnico di Milano l'ha smontata pezzo per pezzo,
dicendo che in Francia era tutto più piano da Parigi a LIone
che la TAv doveva essere esportata in tutto il mondo e invece nessuno l'ha voluta

una galleria per merci e passeggeri costerebbe il doppio

per far cosa? con un'aereo LOW COST si spende meno e si arriva prima.

la ferrovia è sottoutilizzata al 70% circa (merci)

effetto ariete (entrata uscita dalle gallerie in tutto 50 Km)

quantità di soldi superiori al ponte di messina
anche lì progetto superficiale; i giunti non funzionano, disegni a rovescio
come ci ha raccontato l'80enne che ha spulciato le migliaia di pagine del progetto.

Il problema è sempre quello: il metodo induttivo popolare funzionaa sempre

Quello deduttivo del potere no o meglio si scontra con l'altro.

Le polveri ci sono e il fatto che siano sottilissime da richiedere un microscopio
potentissimo per cui Beppe Grillo sta raccogliendo le firme, il fatto che siano piccolissime è ancora più grave.

Sarebbe meglio progettare 3 contenitori ad angolo da mettere in ogni casa
in modo da semplificare lo smaltimento e cambiare mentalità a chi confeziona
la merce con tanto spreco di plastica e altro materiale.

Invece del gassifi-termoniceneri-termovalorizzatore

luca borti 24.06.06 13:50| 
 |
Rispondi al commento

SILVIO COME WANNA
http://andryyy.ilcannocchiale.it

Antonio Piras 24.06.06 13:49| 
 |
Rispondi al commento

Chi e' indecente come me e magari e' stato coglione ad aprile, dia un'altra testimonianza di come trombare il nanerottolo megalomane.

Un deciso no per chi vuole cambiare 55 articoli della costituzione a colpi di maggioranza.

ivo serentha' 24.06.06 13:48| 
 |
Rispondi al commento

ivo...andare avanti kome skiacciasassi non è democratico...è dittatura! allora se m dite ke siamo in dittatura...m metto l'anima in pace e allora ha in senso quel ke accade..altrimenti non lo ha...
ciao

Felice Salentini 24.06.06 13:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Esistono tesi contrapposte nell'unione, da una coalizione democratica e' giustificabile, al contrario esiste la destra che va avanti a dictat del suo capataz con la lega che raccoglie qualche osso dal padrone.

Il dibattito sul progetto tav andra' avanti con i pro e contro sull'utilita' dell'opera e sulla fattibilita', senza rischi di salute per le popolazioni della val susa.

Questa e' la grande differenza di chi ascolta le ragioni e pondera, a destra non si va per il sottile e a costo di manganellate vanno avanti come schiacciasassi.

ivo serentha 24.06.06 13:35| 
 |
Rispondi al commento

il fatto è ke 'LA TAV NON SI PUO' E NON SI DEVE FARE!!!!'
c sn tanti d quei lavori pubblici in sospeso...è illogico...anke un bambino c arriverebbe a capire ke prima si finisce quel ke si è iniziato...e poi si pensa ad altro...
ciao

Felice Salentini 24.06.06 13:34| 
 |
Rispondi al commento

Come volevasi dimostrare i potenti, i sangue blu, i previti, sanno come far rivalere i loro diritti.

Alla faccia del post di beppe dove denunciava che da 3 mesi sono in galera quei giovani fermati che manifestavano contro il corteo dei neo fascisti.

La legge e' uguale per tutti, ogni giorno ci sono delle conferme.

Con lo stato di diritto pressapoco ridotto a carta igienica.

ivo serentha' 24.06.06 13:33| 
 |
Rispondi al commento

per rispondere a Raimondo Vianello 24.06.06 13:13...
che spero sia un omonimo....
il problema non è cosa fa di male la TAV... o meglio TAC... il problema è a che serve una ferrari su un'autostrada piena di buche???
i trasporti e le vie di comunicazione fanno acqua da tutte le parti e ci preoccupiamo della TAV e del ponte sullo stretto???
l'Europa ci chiede di farla??!! e perchè non la fanno passare in svizzera\austria\germania ????
non ci sono soldi per la normale manutenzione e vogliamo realizzare opere faraoniche che se avranno un ritorno lo avranno fra 20 anni come minimo... cerchiamo di essere seri e, vista l'emergenza, di valutare realmente cosa serve e cosa no!

Flavio Lupi 24.06.06 13:26|