Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

La Voce della Val di Susa/12


Venaus.jpg

Una bella lettera dal sindaco di Condove in Valle di Susa sulla vita a bassa velocità.

"Caro Beppe,
mentre in giro per l'Italia giornalisti e ministri straparlano di argomenti che conoscono poco e male, usando frasi finte e fatte, ormai logore e consunte ("la TAV in Valle di Susa è irrinunciabile", "è per lo sviluppo del Paese", "serve per restare agganciati all'Europa" e bla bla bla) noi, montagnini testardi-nullafacenti-sfaccendati-anarcoisurrezionalisti ecc ecc ecc continuiamo pian piano sulla nostra strada, persuasi non solo che un altro mondo è possibile, ma che è anche accessibile, nascosto lì, dietro l'angolo.
Un esempio? Stasera con alcuni Comitati NO-TAV ci troviamo da me, in Comune, per provare a disegnare nuove prospettive per le economie locali in Valle, per parlare di agricoltura biologica e di decrescita, di consumi consapevoli, di finanza etica e di cooperative...
Un altro esempio? Venerdì, alle 8 del mattino, partiamo da Venaus, a piedi.
"Partiamo" chi? "Noi", quelli che vogliono muoversi a velocità d'uomo e non a velocità di profitto. Quelli che dicono No al TAV, ma SI al treno (possibilmente pulito, sicuro e in orario).
Quelli che nei mesi scorsi hanno guadagnato le prime pagine dei giornali, perché, prendendosi anche le botte, hanno avuto la sfrontatezza di "bloccare il Progresso e il Paese". Così ci è stato detto. Quelli che negli ultimi 15 anni, senza guadagnarsi le prime pagine dei giornali, hanno silenziosamente lavorato per salvare non solo il proprio orto, il proprio cortile, ma anche il portafoglio degli italiani...
Partiamo per andare dove? A Roma, ovvio.
Per far che? Per incontrare Prodi, dopo 15 giorni di cammino. Ma soprattutto per incontrare altra gente, in altri cortili. Per vedere altri orti. Per scambiare idee e per raccogliere dati. Per sedersi attorno ad un tavolo, mangiare pane e formaggio con chi vorrà ospitarci, lungo la strada, e ribadire quanto ti scrivevo sopra: che un altro mondo è possibile, accessibile e -aggiungerei- anche moralmente doveroso.
Ma per far tutto questo ci serve una velocità a nostra misura. Bassa, non alta. Velocità d'uomo, appunto. Avevo già spiegato a Prodi, quando ancora non era Presidente, ma scriveva Programmi nella sua Fabbrica, che a nessuno piacerebbe vivere in un corridoio, neppure se si chiama Corridoio 5... Giovedì, se davvero sarà confermata la convocazione del Tavolo politico, e se farò parte della delegazione, proverò a rispiegare ancora una volta il concetto...
Non so se "a sarà dura", ma io continuo ad essere convinta che ce la possiamo fare. (ciao e grazie per quel che fai).
Barbara Debernardi - sindaco di Condove

Scarica l'ultimo numero del magazine Scarica "La Settimana" N°25
del 26 giugno 2006

27 Giu 2006, 12:41 | Scrivi | Commenti (770) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

Commenti

 

anche in provincia di bolzano si comincia a scavare ma non ne parla nessuno la galleria per la tav qui è di più di 50 Km sotto le dolomiti (PATRIMONI DELL'UMANITA').
sarà una delle opere pù costose d'italia e nessuno protesta, e non sono neanche garantiti i finanziamenti

andrea bolzano 17.07.09 22:41| 
 |
Rispondi al commento

Il Tav in Val Venaus FORSE non passerà piu,ma ci hanno preso solo per li c...; La Tav non solcherà piu il Musinè ed altre belle montagne con paesaggi incantevoli,NON PASSERà PIU.
Cazzate l'hanno solo spostata dalla Val Susa in Val Sangone..............
Popolo stiamo ATTENTI, e ,diciamo basta con i treni super veloci che non interessa a nessuno, LA VELOCITA;Pensiamo a rimettere in sicurezza le tratte vecchie.NO TAV DIPENDENTE

Luca Da Ros 23.12.06 14:58| 
 |
Rispondi al commento

La TAV non passerà più dall'Italia, è vero?
W i muli e la decrescita, abbasso Libero che scrive come segue...
http://liberoblog.libero.it/economia/bl5659.phtml

Andrea Sante 14.12.06 16:11| 
 |
Rispondi al commento

Quest'argomento mi fa venire giusto un po' di nervoso...io vorrei sapere se tutta quella gente che invece di andare a lavorare sfila a torino imbrattando i portici appena ridipinti sotto la bandiera No-Tav conosce i termini della discussione o se si fa pilotare dai capetti della contestazione...(mi sa molto di islam sta cosa).
Posso assicurare che la gente vuole la tav...la meggioranza delle persona la pensa come me..Io vivo in una citta vicino a susa,nella valle vicina e le vedo queste cose..Il pensiero no-tav non è il pensiero del popolo bensì di una sua minoranza...
E poi...signori ambientalisti...Preferite un treno che porti merci in Francia o un'autostrada piena di tir???A voi la scelta..la tav è essenziale.
Caratteristica degli italiani e dell'italia è quella di rimanere sempre fuori dalle cose che contano...Se tutti i paesi dell'europa in cui passerebbe sto benedetto treno sono d'accordo sul suo utilizzo ci sarà pure una ragione no??Ah,ma forse sbaglio...noi siamo sempre i più furbi vero???
Non volete la tav nella vostra valle per svariati motivi??Bene,si sposti ma non contestate per favore il valore e l'utilità dell'opera..

Alessandro Iri 16.10.06 10:18| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Alla fine si è trovata la soluzione che accontenta tutti. Saranno contenti i no tav valsusini per lo scampato pericolo, saranno contenti i sostenitori della tav. Spostare il percorso del treno ad alta virulenza in val sangone sarà rapido e indolore; il caro osvaldo, perfetta incarnazione del conflitto d'interessi - che è il primo valore cui si ispira il suo partito - declinato a livello locale (non è un caso se da oscuro sindaco della allora sconosciuta a più di 15 km di distanza Giaveno abbia fatto tanta carriera nel partito) non farà il minimo sforzo per convincere i suoi vassalli, sindaci di centro destra e non della valsangone, a zerbinizzare se stessi, i loro comuni e tutta la popolazione a quanto quei cattivi e ottusi comunisti valsusini si opponevano... Complimenti a tutti, ancora una volta abbiamo dimostrato che anche le iniziative più inutili e dannose possono essere portate avanti se si trovano i giusti appoggi. Povera valsangone.

Andrea Grasso 15.10.06 14:27| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

scusate, ma a tutti coloro che pensano che la tav sia solo un danno , perche' non vi domandate con possa la svizzera sviluppare, approvare e realizzare progetti di sviluppo su rotaia come per es. il nuovo tunnel del gottardo ( alp transit ) ??
e mi domando, gira voce che se la tav non si fa' , la svizzera e' pronta a cogliere la palla al balzo e fare lei la tav , chi dovremo ringraziare?
capisco che i lavori creeranno disagi e varie problematiche , ma se lo possono sopportare gli svizzerotti ,penso che lo possiamo sopportare pure noi.

massimiliano d'abbraccio 14.10.06 11:01| 
 |
Rispondi al commento


Strano che nessuno parla della coincidenza sulla data fine lavori della nuova Tav, 2011 e la fine della ricoversione Nucleare FRANCESE 2011, Davvero piccola coincidenza, non dovrebbero passare di là i nuovi elettrodotti ?
Ma visto che alcuni Ds chiappano i soldi dalla Diakin, nota società di elettrodomestici Francese,
legata alla società EDF, gestita fino a l'anno scorso dai ex capo dei servizi segreti francesi,
perchè non chiedere lumi a loro, mica per niente,
così ci chiariscono la verità su quel budello di Tav. Ciao Ciao a tutti, sono solo Notizie prese qua e là dai giornali Finanziari

Fabrizio Melis 10.10.06 19:21| 
 |
Rispondi al commento

Chissa' cosa costera' questa AUTO innovativa ?

http://www.ecplanet.com/canale/tecnologia-2/veicoli-78/0/0/7330/it/ecplanet.rxdf


Sarebbe interessante per circolare in citta'...

Bruno Lux da Genova

Bruno Lux 14.09.06 16:15| 
 |
Rispondi al commento

Ma che ha questa TAV di così negativo? Rientra in un circuito ferroviario di importanza europea, viaggia moltissimo in galleria e lascia intatto il paesaggio, potrebbe risolvere in buona parte il traffico di TIR, le tecnologie per controllare la presenza di amianto ci sono...
Certo, in fase di realizzazione ci saranno grossi cantieri, dei disagi, come è normale per qualsiasi opera.
Io comincio a credere che, in fondo, ai valligiani dispiaccia perdere i TIR perché se è vero che inquinano è anche vero che fanno rifornimento di carburante, frequentano i bar, mangiano, portano insomma lavoro e soldi.
Sento discorsi ridicoli su un'altra vita possibile, sulla velocità a misura d'uomo... cose che non c'entrano un accidente con quel progetto!
In rapporto alla grandiosità dell'opera l'impatto ambientale è minimo, ce ne fossero di progetti così! La TAV ha rilevanza nazionale oltre che internazionale, e trovo assurdo che l'egoismo di pochi possa ostacolare un'opera che serve a tutti.
Vorrei mi si spiegasse anche il perché chi è dentro ad una certe corrente politica è per forza anti-TAV e viceversa. Ragazzi, qui non stiamo utilizzando il "buon senso": io vedo solo ottusità, inquinamento ideologico, devianze mistiche(la nostra Valle! la nostra terra!...).
Posso condividere i dubbi sul ponte di Messina e sulle centrali nucleari, ma qui le obiezioni sono davvero sospette.

Silvio Giovanelli 09.08.06 13:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

"Partiamo" chi? "Noi", quelli che vogliono muoversi a velocità d'uomo e non a velocità di profitto. Quelli che dicono No al TAV, ma SI al treno (possibilmente pulito, sicuro e in orario).


credo che il sunto della questione sia questo, il profitto davanti a tutto, persino al "prossimo"... l'importante è che il "prossimo" non sia un parenteamicoconoscente di chi ha il potere.

saluti

stefano "akiro" meraviglia 18.07.06 14:11| 
 |
Rispondi al commento

Ciao grillo siccome avevo bisogno di sapere i costi per spedire uma mia moto da Torino a Catania, sono andato sul sito di trenitalia per informarmi ma bisogna mi sa che bisogna telefonare ho letto che i costi della telefonata ma per questo servizio lggi qui i costi
http://www.trenitalia.com/it/f24716dfc2536010VgnVCM10000045a2e90aRCRD.shtml
mi sembrano un po cari ciao

Guerrino Driusso 04.07.06 19:03| 
 |
Rispondi al commento

ciao beppe sono un ragazzo della provincia di frosinone e assieme ad altri amici gestiamo una radio a livello locale...
volevo chiederti se a te da fastidio se passiamo come appuntamento fisso qualche spezzone dei tuoi spettacoli o se magari e sottolineo MAGARI ti piacerebbe parlare alla nostra radio....
ti saluto Armando

armando coletta 04.07.06 18:05| 
 |
Rispondi al commento

Va bene, andiamo a velocità d'uomo, ma se poi tutti gli altri ci sorpassano? Voi avrete la TAV, in Sardegna non abbiamo neanche il doppio binario!

Vittorio Carcò 04.07.06 16:52| 
 |
Rispondi al commento

mercoledi 5/7 consiglio regionale straordinario del lazio su centrale a carbone di civitavecchia pubblicizzalo perchè bisogna esserci in tanti visto che sembra ineluttabile la sua costruzione nonostante tutto e tutti se puoi vieni anche tu ciao ludovico

ludovico agostini 03.07.06 21:52| 
 |
Rispondi al commento

Sig. Barbara Debernardi - sindaco di Condove


io aggiungerei che non solo la TAV e' importante, ma per far vedere e dimostrare il vostro spirito ecologista, toglierei anche le strade che uniscono i paesi in un groviglio di gas maleodoranti e inquinamento da metalli nonche' dei maleducati che buttano i rifiuti per strada. Si, toglierei le strade e cosi tutti a piedi o con qualche asinello che verrebbe finalemente rivalutato...

Carmine Federico 03.07.06 21:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Riguardo al problema degli incidenti stradali la questione di fondo pare essere il culto della velocità che ormai si è diffuso come una piaga; mi chiedo che ruolo hanno i personaggi che ogni domenica si affrontano in un gran premio sia di auto che di moto ? La domenica si piangono i giovani morti sulle strade e contemporaneamente si esulta per un sorpasso ai 300km orari che da la vittoria al "campione".Non stiamo per caso facendo il tifo affinchè muoia presto qualcuno?
Io non me la prendo con nessuno...ma ho cominciato a odiare le corse.

Silvio Cavallari 03.07.06 19:09| 
 |
Rispondi al commento

Ho gia' scritto ma quando premevoinvio mi appariva "pagina rimossa".
Il tuo dischetto Incantesimo era in spedizione il 26 giugno: oggi e' il 3 luglio tardopomeriggio........
Ricevo dvd dagli Stated e dalla Germania in 48 ore(anche 36) e spendo poco piu' di 9 dollari.
Hai provato a consultare lo stato della spedizione sul sito delle poste italiane? Prova col mio e divertiti.

antonio agostino carpentieri 03.07.06 17:12| 
 |
Rispondi al commento

L'omicidio dell'urologo Attilio Manca. L'asse Corleone-Messina di Antonio Mazzeo


C'è più di un legame tra l'operazione alla prostata a Marsiglia del boss Bernardo Provenzano (allora latitante) e la morte a Viterbo dell'urologo barcellonese Attilio Manca. Nello sfondo i traffici di morte di una delle cosche di mafia più potenti di tutta la Sicilia.

Si nasconde a Barcellona Pozzo di Gotto la chiave per svelare due dei misteri di mafia più inquietanti degli ultimi anni. Primo mistero: l’intervento chirurgico a cui si sottopose in Francia il superlatitante Bernardo Provenzano nell'ottobre del 2003. Secondo mistero: l’omicidio in un appartamento di Viterbo - il 12 febbraio 2004 - dell’urologo barcellonese Attilio Manca. Il suo cadavere fu rinvenuto seminudo sul letto, riverso in una pozza di sangue, il setto nasale deviato, il corpo pieno di macchie emostatiche. Stando agli inquirenti, Manca - mancino - si sarebbe iniettato due volte nel polso sinistro una miscela letale di “eroina, tranquillanti e alcol”. E il caso archiviato.

Personaggi differenti, mondi distanti, ma un’unica storia, forse coincidente. Provenzano giunse in Francia l’1 ottobre 2003. Dopo aver trascorso una ventina di giorni in un appartamento di Marsiglia, il 24 ottobre venne ricoverato nella clinica Casamance di Aubagne, sotto il nome di Gaspare Troia. Provenzano subì una delicata operazione alla prostata e la degenza si protrasse sino al 31. Poi rientrò a Marsiglia e il successivo 4 novembre era già in Sicilia.

Attilio Manca è uno dei primi urologi in Italia ad eseguire un intervento alla prostata per via laparoscopica, una tecnica appresa nell'ospedale Montsouris di Parigi e che si realizza insufflando anidride carbonica nell'addome attraverso l'ombelico. Secondo i genitori, mai rassegnatisi agli esiti delle indagini sin troppo superficiali, potrebbe essere stato Attilio a visitare e assistere il boss in quella trasferta d’oltralpe e successivamente. L’ipotesi dei Manca è rafforzat

Jose' Martino 03.07.06 17:08| 
 |
Rispondi al commento

PESSOTTO E CALCIOPOLI(ASP) TORINO – Perché l’ipotesi del tentato suicidio è sbrigativa e da rivedere

http://www.google.it/search?hl=it&q=pessotto+e+calciopoli&meta=

Qui non si ci sono teorie della cospirazione, ma semplicemente analisi della leggerezza e velocità con cui i giornalisti hanno trasformato un'ipotesi
(tentato suicidio) in fatto.

Romano Fubini 03.07.06 12:34| 
 |
Rispondi al commento

sono favorevole alla TAV la vedo come un mezzo per togliere dalle strade TIR AUTO e dai cieli gli AEREI.
eviterei commenti con insulti per chi non la pensa allo stesso modo, in democrazia tutti hanno diritto di esprimere le proprie opinioni.

purtroppo in italia siamo ostaggio di un certo numero di massimalisti di destra e di sinistra che non vedono o fanno finta di non vedere la realtà.

vedi per esempio, per la sinistra estrema la TAV, e di recente, per la destra l'avversione alle riforme del vero "riformista" liberale bersani.

come al solito dietro ci sono grandi "interessi"

saluti

fabio bartolomei 02.07.06 20:59| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

MA LA SMETTESSERO DI ROMPERE I COGLIONO QUESTI QUATTRO "ANARCHICI RIVOLUZIONARI" A PROVARE A BLOCCARE L'EVOLVERSI DELLA CIVILTA'; LA TAV DEVE ESSERE FATTA A QUALUNQUE COSTO, NON POSSIAMO PER ACCONTENTARE QUATTRO STRONZI DIVENTARE IL FANALINO DI CODA D'EUROPA, SE QUESTI SIGNORI NON APPROVANO QUESTO SEGNO DI CIVILTA', ANDASSERO AD ABITARE IN UN'ALTRO POSTO, MAGARI FUORI DALL'ITALIA COSì CI GUADAGNEREMMO TUTTI, NOI A FARE LA TAV E LORO AFFANCULO

Angelo Genova 02.07.06 18:56| 
 |
Rispondi al commento

io abito in confine tra la val di setta e val brasimone, nell'alto appennino bolognese
da noi passano rispettivamente:
tracciato A1 vecchio
nuova variante di valico sasso marconi barberino
ferrovia direttissima tra bologna e firenze
nella valle vicina passa l'alta velocità TAV tra firenze e bologna
durante la realizzazione di queste opere ci sono stati numerosi problemi, ma una volta finite nel nostro territorio abbiamo avuto un miglioramento delle condizioni economiche generali, durante gli ultimi lavori (variante di valico) sono stati concordati con le amministrazioni locali delle compensazioni economiche e una serie di interventi tesi al rispetto dell'ambiente, non capisco perchè in val di susa non si faccia la stessa cosa, penso che i benefici sarebbero per tutti valligiani e italiani..A chi giova questa polemica sulla TAV che non ha uguali in nessuna parte d'italia?
Perchè gli ecologisti ce l'anno con il treno e non con gli aerei, i TIR e le auto che inquinano di più?
Fra 20 anni saremmo come al solito a rimpiangere la TAV come ora stiamo facendo con il nucleare.

saluti
fabio

fabio bartolomei 02.07.06 11:42| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Chi volesse leggere delle sconcertanti notizie può trovarle qui:
http://www..... (poichè l’inserimento di questo sito viene impedito dal Blog di Grillo per trovarlo basta cliccare sul mio nome in fondo). Grazie e buona domenica a tutti .Giovanna

Giovanna Nigris 02.07.06 09:46| 
 |
Rispondi al commento

Che palle co' 'sta Valle di Susa!

A pochi km da casa mia c'e' un'altra valle, l' "Alta valle dell'Aniene", che e' un corridoio tra Tirreno e Adriatico, che lo si voglia o no.

- la Natura ci ha fatto l'Aniene
- I Romani ci fecero la Tiburtina Valeria
- I savoia (minuscola voluta) ci fecero la linea "Roma-Avezzano", scandalosamente ancora ad un solo binario
- L' IRI ci fece l'A-24/25

Se domani raddoppiano il binario, cosa auspicabile, ovviamente ci sara' chi dira' che non serve, che impatta, che bla bla bla.

Magari gli stessi che hanno costruito abusivamente la loro villetta, ormai condonata e intoccabile, in prossimita' della ferrovia.

E' uno stupido gioco delle parti: se cade il governo per la Val di Susa, la prossima volta voto sforza italia.

Quelli che poi contestano la TAV in generale, spero precipitino con il loro prossimo, inefficiente, inquinante e guerrageno, volo low cost.
Si leggano questo:
http://m1m3sys.blogspot.com/2005_12_12_m1m3sys_archive.html
o diano un'occhiata a questa:
http://www.corriere.it/Media/Foto/2006/04_Aprile/26/tav.gif

E dico tutto questo pur essendo daccordo sulla necessita' della 'decrescita', anzi, proprio ritenendo necessario un approccio 'sostenibile'.

Il treno e' sostenibile, ma deve essere ad alta velocita' se deve poter competere con gli insostenibili aerei.

Imporre la sostenibilita' avrebbe senso in un'ottica rivoluzionario-dittatoriale, in un approccio 'riformista' (qui g. ferrara non c'entra , e non solo per le dimensioni) bisogna poter sfruttare le leggi di mercato.

scusate lo sfogo


CAUSE COLLETTIVE, UN PRIMO IMPORTANTE SUCCESSO!!!

Con Atto del Senato n. 679 presentato il 26 Giugno e annunciato nella seduta ant. n. 9 del 27 giugno 2006, il Senatore Giorgio Benvenuto( Ulivo), presidente della 6° commissione permanente (finanze e tesoro) dal 6 Giugno, ha rispettato la parola data riguardo alla presentazione di un disegno di legge sulle Class Action. Il testo non è ancora disponibile sul sito del Senato ma se ne può trovare una “sintesi” in questo articolo sul “Corriere della Sera on-line” (http://www.corriere.it/Pop-up/pop_bersani300606.shtml)

RINGRAZIAMO CALOROSAMENTE [/COLOR]tutta la redazione di Report, Beppe Grillo e i “suoi” bloggers, tutti gli attivisti e sottoscrittori della petizione per le Class Action che hanno lungamente "operato" sui forum adusbef, Report, redazione politica Rai 3.ecc.., tutti i siti web che hanno potuto e voluto sostenere la nostra iniziativa e che hanno intenzione di continuare a farlo, soprattutto ora, alla luce di questo importante passo in avanti compiuto nella direzione di una democrazia italiana più concreta e compiuta.

Il vostro contributo è stato significativo e concreto e lo sarà ancor di più da adesso in avanti come SOSTEGNO all'iniziativa politica, ora finalmente in “atto”, e come MONITO a tutti coloro ( e sono tanti ) che cercheranno di bloccarla o insabbiarla.

La “nostra/vostra” “petizione” conserva quindi tutto il proprio valore e la propria utilità e chi non avesse ancora sottoscritto può farlo al seguente link:

http://www.petitiononline.com/cait2006/petition.html

petizione CAUSE COLLETTIVE 01.07.06 19:08| 
 |
Rispondi al commento

Bravo Sindaco,purtroppo anche Prodi vi abbandonerà...........politica,politica,politica......pero' non si rattristi prima o poi il mondo si fermerà.....da solo....sarà la forza della NATURA...cosa se ne faranno delle loro belle televisioni delle loro belle auto delle loro belle case.........quando il mondo si fermerà....peccato che la Chiesa non lo dice.....non sono pazzo...a questo ritmo...le prossime generazioni........cosa faranno????????

albertozorli 30.06.06 22:49| 
 |
Rispondi al commento

Chi volesse leggere delle sconcertanti notizie può trovarle qui:
http://www..... (poichè l’inserimento di questo sito viene impedito dal Blog di Grillo per trovarlo basta cliccare sul mio nome in fondo). Grazie e buona serata. Giovanna

Giovanna Nigris 30.06.06 21:24| 
 |
Rispondi al commento

Stranamente su questo blog si vede ancora una volta Grillo dire che qualcosa non deve essere fatto, che si può vivere anche senza, etc, etc
Beh sinceramente io del partito del "non fare" a cui pare Grillo appertenere mi sono sinceramente rotto le p***a.
O si propongono soluzione adeguate (veramente adeguate) oppure si taccia.

Andrea Viola 30.06.06 19:52| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

diciamo che chi manovra i no tav, poveri creduloni, sono quelli che lucrano sul passaggio tei tir in valle.... Costoro, vedono come una minaccia il TAV perche si rendono conto che quando il treno sara pronto non passerà piu un TIR a riempire le tasche dei soliti furbi allora in barba agli interessi di tutti si sobillano i Gonzi con le solite argomentazioni vuote. Ma pensate quando in val di susa non passera più nessun Camion (oggi ne passano più di mille al giorno.... fumo, smog ma anche gente che mangia che consuma e che arricchisce i soliti noti) come si respirerà meglio perche non chiedete al rappresentante degli ecologisti transalpini? E proprio vero in Italia tutto e politica e.. i gonzi ne fanno le spese.

mauro mauri 30.06.06 15:49| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Metà del popolo Italiano non ha capito che :"passato il Santo Gabbata la festa". La metà che non ha vinto ha ancora i piedi per terra.

meli luigi 30.06.06 15:39| 
 |
Rispondi al commento

Chi volesse leggere delle sconcertanti notizie può trovarle qui:
http://www..... (poichè l’inserimento di questo sito viene impedito dal Blog di Grillo per trovarlo basta cliccare sul mio nome in fondo). Grazie e buon giorno a tutti. Giovanna

Giovanna Nigris 30.06.06 08:23| 
 |
Rispondi al commento

Se riesci a darci una traccia del percorso sig.sindaco siamo tutti con te

vittorio di giacinto 29.06.06 23:45| 
 |
Rispondi al commento

ancora non riesco a capire le ragioni dalla vostra e dall'altra parte... non e' facile perche' bisogna pensare le une e le altre a vent'anni di distanza, o forse molto di piu', cinquanta, cento anni. Comunque. Trovo eccezionale che si riesca a muovere una grande parte della popolazione per difendere degli interessi comuni. Da quanto tempo non succedeva? quante volte sarebbe dovuto gia' esser successo? abito a roma, forse avrete bisogno anche qui di ospitalita', posso ospitare due persone. Brava Barbara, di sindaci come te ce ne vorrebbero tanti. Ma non c'e' piu' modo di sceglierli per davvero, ed ovunque, i sindaci?

Salvatore Barba Commentatore in marcia al V2day 29.06.06 23:21| 
 |
Rispondi al commento

....oggi Giussano Milano,sono 25 km!,UN ORA E MEZZA con le prestigiose ferrovie Nord. La TAV non potrebbe aspettre un poco per lasciar passare le linee dei pendolari? Pendolari che sono tanti e ogni giorno subiscono cose di questo tipo, dopo aver pagato in anticipo i loro abbonamenti. Buon viaggio a voi

marco delcerchio 29.06.06 22:46| 
 |
Rispondi al commento

Chi volesse leggere delle sconcertanti notizie può trovarle qui:
http://www..... (poichè l’inserimento di questo sito viene impedito dal Blog di Grillo per trovarlo basta cliccare sul mio nome in fondo). Grazie e buona serata. Giovanna

Giovanna Nigris 29.06.06 20:37| 
 |
Rispondi al commento

Posso solo dire una cosa.
I nostri dipendenti,di qualsiasi zona si trovino,nord,sud,centro,centro sinistra,centro destra,destra,una cosa sola sanno fare,FARE I CAZZI LORO,FREGANDOSENE DELLA GENTE E SE POSSIBILE METTERGLIELA NEL CULO.
CHIARO.

aldo.chiarbonello 29.06.06 16:25| 
 |
Rispondi al commento

leggo sempre tutti i blog ed ho pure scritto a prodi prima del referendum dicendogli che se questo governo non fà le cose promesse migliaia di persone come me dette silenziose ma attive sul territorio ogni dì per informare chi ogni dì vede una strampalata di TV. adesso parlo del caso VAL DI SUSA a cui tengo profondamente affinchè venga impedito l'avvio del traforo perchè se ciò avvenisse sarebbe come dire non accettare nessun dialogo con tutti i vallesi che nel precedente governo sud-americano hanno massacrato di botte gente normale. proprio su questo punto che ognuno di noi deve fare qualcosa sull'attuale governo esempio quello di scrivere al pres.del consiglio e se necessità organizzare come i girotondi, una manifestazione a ROMA contro,nel caso, di un contraddittorio legittimo e dovuto visto la sacralità della democrazia di cui tutti i componenti dell'UNIONE dicono avere.non mollare SINDACA, NON MOLLARE.
IO CI SARO SEMPRE SE VERRA CHIESTO DI SCENDERE IN PIAZZA. SOLO LA PIAZZA PUO FARE RIPENSARE IL BALBETTIO DI ANTONIO DI PIETRO il quale ha già dichiarato che il percorso 5 proseguirà.che fottutto!!!!!!!! andrea m.

andrea magnani 29.06.06 16:08| 
 |
Rispondi al commento

Io avrei una bella idea!!!
Perchè non trasformiamo tutti i binari dell'alta velocità , che già sono stati costruiti in tutt'Italia , in una splendida pista ciclabile con tanti agriturismi/ostelli sparsi lungo il percorso dove poter gustare tutte le specialità della regione che si attraversa.
Pensate che bello , una pista ciclabile che attraversa tutta l'Italia!!!

Così magari potrebbero investire i soldi per migliorare i treni che già abbiamo.
Caro Prodi , ascolta la nostra voce!!!

Daniela Bertoni 29.06.06 15:52| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Io sono con i valsusini.
E poi accidenti ogni volta che prendo il treno per tornare a casa spendo uno sproposito per viaggiare in condizioni a dir poco disagevoli e arrivare con ritardi assurdi, ma dov'è che si vuole investire? nel miglioramento delle indecenti infrastrutture esistenti (nuovi treni, miglioramento delle linee -soprattutto al sud-, etc etc)? aumentando lo stipendio ai macchinisti che ogni 2 settimane scioperano? no. Cioè si l'idea sembra buona, razionale quantomeno, ma no.
E' molto piu' scenico buttare giu' un ecosistema intero a prezzi elevatissimi...
Molti poi si sono indignati per la vicenda dell'orso abbattuto, ma a quanti animali credete che costerebbe la vita una cosa del genere? Non saremmo migliori di chi ha ordinato la sua esecuzione.
Basta cemento, almeno, basta al cemento evitabile.

daniele cortelli 29.06.06 14:52| 
 |
Rispondi al commento

lei è proprio sicuro di lavorare solo per i suoi 15 dipendenti o forse lo fa anche un po' per se stesso. Anch'io mi alzerò per i prossimo 15 giorni alle 6,30 per recarmi al lavoro e sono una dipendente. la camminata della Val di Susa e di tutti gli altri paesi che si uniranno non è una dimostrazione di festa e baldoria ma una richiesta di democrazia che ormai sembra essere un'utopia. oltre al DENARO esiste anche la Vita(quella con la V maiuscola), che nessuno può negare alla nostra generazione ed a quelle future.

clizia vair Commentatore in marcia al V2day 29.06.06 12:54| 
 |
Rispondi al commento

bellissima iniziativa. ma occhio alle facili illusioni

fabrizio lilli 29.06.06 11:18| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Bello! Verrei anch'io, signora Debernardi! Solo che - accidenti - in questi quindici giorni che lei passerà a passeggio per l'Italia io dovrò alzarmi ogni mattina alle 6 per dar lavoro ai miei quindici dipendenti. Per poi pagare le tasse che - fra le altre cose - consentono a lei e ai suoi compagni di organizzare queste allegre scampagnate... Buon viaggio!

P.S. Ah... mi devo alzare alle 6 perchè passerò mezz'ora all'andata e mezz'ora al ritorno in coda in tangenziale, a Mestre... Perchè quelli come lei hanno fatto di tutto per bloccare il passante... Loro vogliono vivere a passo d'uomo ma io a lavorare ci devo andare... Sempre per le quindici persone di cui sopra.. Cordiali saluti..

Mattia Bona 29.06.06 10:37| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Raccolta firme per creare un forum su verdi.it

Spero nn prenderete questo messaggio come pubblicitario.
Penso che siete d'accordo sul fatto che ogni sito di un partito debba avere uno spazio di interazione con elettori e altri utenti.

Deluso dale varie email spedite, mi è venuta l'idea di creare una raccolta firme con lo scopo di mostrare agli amministratori del sito verdi.it che siamo diversi a volere questo forum.

La raccolta firme si trova a questo indirizzo:

www.petitiononline.com/verdifor/petition.html

Mi raccomando FIRMATE NUMEROSI!!!!
Luca Romagnoli (nn quello della fiamma tricolore)
Grazie per l'attenzione

Luca Romagnoli 29.06.06 10:21| 
 |
Rispondi al commento

Si può perseguire un modello alternativo di sviluppo!Io sono un architetto e penso che il territorio detta le sue vocazioni, basta saperle "leggere". Oggi sarebbe così semplice creare lavoro attraverso il territorio! Il settore dell'edilizia, per esempio, si può "legare" alla produzione agricola locale. La produzione di isolanti termo-acustici ricavati dalla coltivazione di materie prime naturali (canapa, lino, legno, lana, paglia, cannuccia, sughero, cellulosa)fatta sul territorio locale è possibile!Tale produzione permetterebbe di liberarci, in parte, dalla dipendenza e dalla fame di petrolio che abbiamo e ridurebbe gli inquinamenti dovuti dalla trasformazione delle materie prime(la trasformazione degli isolanti naturali è meno assetata di energia) e dal trasporto su gomma del prodotto finito. Fra l'altro gli isolanti termo-acustici naturali isolano come quelli "chimici", sono traspiranti e conservano le loro caratteristiche per più tempo rispetto gli isolanti ricavati da costosissimi processi chimico-industriali. (costi che vanno sommati a quelli necessari per "mitigare" gli inquinamenti provocati dai processi chimico-industriali)
Risultato: le campagne sono coltivate, le case che si costruiscono con isolanti naturali sono migliori, si crea lavoro legato al territorio locale! Con lo stesso approccio si potrebbero produrre i laterizi, le calci e tanti altri materiali necessari all'edilizia. Serve un pò di iniziativa.
Ciao

Stefano Bistacchia 29.06.06 08:49| 
 |
Rispondi al commento

Chi volesse leggere delle sconcertanti notizie può trovarle qui:
http://www..... (poichè l’inserimento di questo sito viene impedito dal Blog di Grillo per trovarlo basta cliccare sul mio nome in fondo). Grazie e buon giorno. Giovanna

Giovanna Nigris 29.06.06 07:35| 
 |
Rispondi al commento

Caro Grillo e a Maura Debernardi, siamo tutti convinti che è meglio che funzioonino i treni a bassa velocità,sopratuttto quelli dei pendolari,che siano comodi puliti ed in orario,questo prodi lo sà,ma come farebbe a sorridere dolcemente e pacatamente,se non berciasse sulle priorità che fanno comodo a loro,non agli Italiani,che ben usato,quello che cè,è già sufficiente,qui fra ponti e t,a.v.in realtà non si fà niente,si comincia ma mai si finisce,governo di Penelopi,ma un miracolo può sempre accadere,che ci si decida a mandarli a casa,e finalmente mettere persone competenti,non di partito,ma che facciano funzionare l'Italia,possibilmente giovani,perchè come si fà a pensare di cambiare?basta guardare l'età,e la mente loro viaggia 50 anni indietro. sara, milano.

salmi. sara Commentatore in marcia al V2day 29.06.06 01:56| 
 |
Rispondi al commento

Per quanto tempo ancora dobbiamo sopportare questa voglia infinita di progresso che ci fa diventare sempre piu' rincoglioniti???
Ci sara' pure un limite all'imbecillita' umana.....
Che la Val di Susa possa continuare a rimanere immacolata per sempre......

uliano massimi 28.06.06 22:59| 
 |
Rispondi al commento


Nonostante le osservazioni sui presunti vantaggi a questa società che deriverebbero da questi lavori io continuo a sostenere che questo mondo ce lo abbiamo in prestito dai nostri figli, piuttosto che in eredità dai nostri padri

Insieme alla folle idea dell Tav ecco un'altra trovata del nostro saggio governo -il precedente e l'attuale- sull'energia del futuro

i rigassificatori.

davidevaccarin.blogspot.com/2006/06/rigassifichiamoci.html

Vogliamo lasciare TAV e rigassificatori ai nostri figli? Io no.

VERDI DOVE SIETE?

Davide Vaccarin 28.06.06 22:12| 
 |
Rispondi al commento

Vedo che il fatto che il grande ministro che onora tutta l'Italia della giustizia ancora non interessa questo blog.
Ad onore di obiettività, mi domando che cosa avreste scritto se gli ispettori al procuratore Woodcock li avesse mandati Castelli (non che lo ami).
Neutralità, questa sconosciuta...

Alessandro Boccia 28.06.06 21:49| 
 |
Rispondi al commento

Chi volesse leggere delle sconcertanti notizie può trovarle qui:
http://www..... (poichè l’inserimento di questo sito viene impedito dal Blog di Grillo per trovarlo basta cliccare sul mio nome in fondo). Grazie e buona serata. Giovanna


Gran bella iniziativa! Un saluto a tutto il popolo NO-TAV, sappiate che c'è chi vede oltre l'immagine che certi titoli di giornali dipingono di voi. Non sentitevi soli nella lotta, avete l'appoggio di molta altra gente, lontana geograficamente ma unita nella lotta, come accade ad qua da me, tra Pistoia e Prato, dove siccome abbiamo già un inceneritore, col dubbio che si senta solo, ce ne vogliono costruire un altro...

Tenete duro, buona camminata!

Marco Carlesi 28.06.06 19:57| 
 |
Rispondi al commento

apprezzo molto l'iniziativa del sindaco di condove, e grazie a tutti i NO-TAV per il loro impegno.
grazie a tutti

agostino formichella 28.06.06 19:29| 
 |
Rispondi al commento

Cari gestori del sito : ficcatevi nel culo grillo e ma sua censura di Merdacciaaaa.

Sacchi di letame !

fdhfds dfsdk 28.06.06 18:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il colpo nn dovrebbero darlo di telefono , il colpo dovrebbero dartelo in testa a te grillo : imbebille , ignorante qualunquista e piazzaro.

Parli sempre con il culo coperto , come quelli dei coglioni alle antille olandesi.

Non parlare a mio nome te l'ho detto e te lo ripeto stronzettino!

delov asimek 28.06.06 18:46| 
 |
Rispondi al commento

E FACCIAMOLA STA TAV!!!!! PURE GLI AMBIENTALISTI FRANCESI HANNO DATO IL VIA LIBERA...XKè NOI DOBBIAMO SEMPRE PISCIARE KONTROVENTO...

simona riva 28.06.06 18:39| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

SICURAMENTE NOI SIAMO UN POPOLO CHE FA' SCHIFO....MA NON ACCETTO CRITICHE DAI TEDESCHI,QUELLI DI AUSCHWITZ!

maurizio pazzagli 28.06.06 18:00| 
 |
Rispondi al commento

INTANTO DI PIETRO, SPERO CHE MANDI IN GALERA I LADRONI DELL'ANAS, O PERLOMENO NON GLI DIA PIù' IN MANO NEMMENO 50 CENTESIMI DI EURO! AVRA' DA FARE PERCHE' IL "LETAME" E' TANTO.

Rocchetti Patrizia Annita 28.06.06 17:48| 
 |
Rispondi al commento

GRAZIE SILVIO per i grandi cantieri che stanno mettendo l'Italia al passo con tutti i paesi civili... Grazie e Grazie... Adessi vedremo cosa faranno i nullafacenti inutili del governo Prodi... eh sì perchè Di Pietro alle infrastrutture è un insulto inutile all'intelligenza umana...

Rocco Angelini 28.06.06 17:40| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Cari amici della val di susa.e beppe grillo.
sono solidare con voi e non potete capire, quanto mi e dispiaciuto le botte che avete preso dalla polizia,e quanto mi dispiace non por essere presente a vostro fianco per dire no alla peste del xxi secolo che si chiama amianto e provoca il mesotelioma. non mi e possibbile essere a fiaco a voi. perche io sono una vittima del'inquinamento naturale dell'amianto. sono Alfio D'Agati sono nato a Biancavilla (ct) dove una momtagna assassina ci sta ammazanto tutti, perche anno scavato negli anni passati, la sabbia per l'edilizia.ora io da tre anni ho scoperto di essere affetto d'asbestosi.la mia vita e un inferno respiro solo con i broco dilatatori.e desidero che altri non provano nemmeno un minuto di quello che provo io e tanti altri ammalati come me, pertanto fate conto che sono a fianco a voi e se percaso vedete prodi gridadeglelo in faccia che alfio e tanti altri stanno morento per inquinamento naturale. e per sopravvivere il 50% dei farmaci celidobbiamo pagare (prelevantole dalla misera pensione che ci danno) e che le ricerche cotro l'asbesto sono fermi al 2004. io vi saro a vostro fianco in maniera virtuale ma gridate gli slogan alla vita senza amianto.
se volete visitate il mio umile blog
http://legaperlavita.splinder.com.
ringrazio tutti e saluto con stima.
Alfio D'Agati

alfio d'agati 28.06.06 17:28| 
 |
Rispondi al commento

Loro devono andare ad alta velocità. Noi no. A me, per aver superato i limiti di velocità di 10 Km/h hanno fatto una multa che, in proporzione alle mie entrate, è equivalente ad un costo della TAV di svariate decine di miliardi di Euro. Quindi mentre io devo pagare la multa per aver superato i limiti di velocità devo anche pagare per far sì che loro possano beneficiare dell' alta velocità.
Tanto, morale della favola, siamo sempre noi a pagare....e prenderla nel c... due volte. Attenti solo a non agitarsi troppo per fare il loro gioco.

La Legge non è uguale per tutti 28.06.06 16:52| 
 |
Rispondi al commento

Anche a me dispiace per gli ANTONIO STEFANELLI e a tutti quelli SENZA SPERANZA come lui, sono contrario al TAV perchè le persone favoravoli ragionano esattamente tutti alla ANTONIO STEFANELLI.

Comitato No Stefanelli 28.06.06 16:32| 
 |
Rispondi al commento

credo ke questa cosa sia gravissima e ke il giornalista e il direttore del giornale ci debbano delle scuse
e poi credo ke queste siano parole di invidia verso un popolo il nostro si pieno di difetti ma anke pieno di ingegno e pieno di capacità di adattamento e di risolvere i problemi nei momenti di difficoltà spesso con furbizia ma anke molte volte con intelligenza e con competenza
quindi ribadisco la rikiesta di scuse

massimiliano ciofini 28.06.06 16:30| 
 |
Rispondi al commento

IL 21 LUGLIO TUTTI AL CAMPEGGIO NO TAV !!!!!!!!

A VENAUS FINO AL 30 SU SU SU SU SUS US USU SU !!!!!!!!!!!!!

stefano durando 28.06.06 16:15| 
 |
Rispondi al commento


Carissimo Beppe,
con un'indirizzo Email cosi' non posso non sentirmi partecipe del dolore della famiglia degli orsi..per un cucciolone di due anni...vittima delle sue necessità di sopravvivenza e d'aver sconfinato per ricercarle, senza frontiere...
E' vero che gli esseri cosiddetti umani hanno progressiovamente impoverito, limitato e distrutto gli spazi destinati alla natura ed al suo ambiente... e cio' e' maggiormente risentito dalle specie più a rischio d'estinzione..ma é anche vero che, per realmente salvaguardarle, un diritto alla vita animale dovrebbe essere riconosciuto...impiegando metodi..finlandesi
per trasferimenti in zone più sicure e meno soggette a sparatorie sconsiderate.

orsonico1@yahoo.fr

Nicodemo Caprarelli 28.06.06 16:15| 
 |
Rispondi al commento

per chi volesse leggere il programma e aggiungersi a "velocità d'uomo" può fare una ricerca su google velocità.uomo
arriverà in questo blog e di li al sito
http://velocitauomo.blogspot.com/


Iniziativa lodevole, soprattutto perchè Prodi dovrebbe intedersi molto bene di velocità.
Nel 1981 fonda con i soldi di BNL (495 mln su 500) NOMISMA che sforna consulenze per i ministeri.
Pare sia proprio specializzaro in velocità.
Con la TAV il Professore dà il meglio di sé. Cinquemilacinquecento pagine di rapporto (39 volumi) che, a detta di coloro che li hanno letti, costituiscono una pietra miliare nella storia dell’analisi economica. Costo del lavoro di NOMISMA nemmeno esagerato, appena 9,7 miliardi di lire. Tra i principali risultati prodotti dallo studio, occorre ricordare i seguenti passi:
1. “Un treno che viaggia a 300 km all’ora impiega metà tempo di uno che procede a 150 km orari a percorrere lo stesso tragitto”;
2. “Più alta è la velocità, maggiore è il rischio di incidenti”;
3. “Il beneficio dell’alta velocità è la velocità”;
4. [a proposito della Stazione Termini]: “La zona era, un tempo, linda e simpatica, ma poi si è degradata”;
5. “La velocità consente di risparmiare tempo”;
6. “Quattro corsie, o binari, consentono più scorrevolezza di due o una”
7. “Il posizionamento frontale dei seggiolini facilita la socializzazione”.
Nel 1995, a causa dell’accresciuto impegno in politica, Prodi lascia la Società dove, ancora oggi, è ricordato, con rimpianto, come uno dei più grandi economisti del secolo. Ma il Paese ha bisogno.

silvana paganelli 28.06.06 15:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Opium et circenses, Turco dixit.

Aristofane Ateniese 28.06.06 15:00| 
 |
Rispondi al commento

Io avrei bisogno un consiglio: sto valutando l'idea di cambiare macchina,ma nel vasto mondo automobilistico non si sa dove sbattere la testa!
Sarei indirizzata ad una utilitaria perchè destinata ad essere seconda macchina,economica e soprattutto vorrei acquistare un prodotto di una casa produttrice "onesta"; macchine ibride ce ne sono soltanto tre, e tutte costano parecchio essendo abbastanze grosse.
Qualsiasi consiglio vogliate darmi sarà il ben accetto.
Grazie e ciao Sonia

SONIA NOVELLI 28.06.06 14:30| 
 |
Rispondi al commento

Voglio segnalare su uno degli ultimi numeri dello "Scarpone" (Rivista del Club Alpino Italiano) un bellissimo e chiaro articolo sui risultati di un'apposita commissione per valutare l'impatto della TAV in Val di Susa. Risultati che ovviamente sono contrari alla costruzione di questa linea e favorevoli al rimodernamento della linea ferroviaria esistente.
Sono anche pienamente daccordo con le chiare, semplici, serie parole del Sindaco. E' vergognoso che esistano delle persone in Italia che considerino i pacifici Sindaci e popolazioni che protestano civilmente alla stregua di violenti black blocks o di hooligans. Molto spesso queste persone si sono "indignate" per delle vere e proprie fesserie rispetto alle giuste richieste delle popolazioni della Val di Susa.
Lasciatemi togliere un sassolino dalla scarpa: ma i "grandi" leghisti, così attenti al patrimonio e alle tradizioni delle "terre padane" e delle "vallate montane", contro lo strapotere dei "meridionali", dove c...zzo sono ?
Dov'è il Signor Bossi con le sue adunate di Pontida? Dov'è il Signor Calderoli? E l' indignato Speroni ? Cosa cavolo fa questo europarlamentare dipendente pagato da noi a Strasburgo? Difende gli interessi delle "sue popolazioni" oppure gli interessi dei suoi padroni? E il Signor Bossi cche va a recuperare la "sacra acqua del Po" sul Monviso cosa fa? Questo della TAV in Val di Susa avrebbe dovuto essere un buon banco di prova per la Lega. Invece questo gruppo di buontemponi (non tanto dissimile dagli altri partiti di "Roma ladrona") alla prova si domostra quello che è: un gruppo di persone che pensa al suo personale potere e tornaconto. Nè più nè meno che gli altri..

Aram Megighian 28.06.06 14:20| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

CARO BEPPE, A ME NON SEMBRA MICA CHE STO' PRODI DA TE TANTO VOLUTO TI STIA A SENTIRE PIU' DI TANTO.

TUTTO MI SEMBRA MENO CHE IN SINTONIA CON LE IDEE DEL POPOLO.

QUESTI GLI ARGOMENTI DI "RILIEVO" AFFRONTATI DA QUANDO STANNO LA'

-DISTRIBUZIONE PILLOLA ABBORTIVA

-PACS

-AUMENTO QUANTITATIVI PER LA DETENZIONE DI STUPEFACENTI


ARGOMENTI IMPORTANTI, MA NON MI SEMBRANO COSì VITALI, SE VENGONO PARAGANOTI A LEGGE ELETTORALE(CHE ASPETTANO L'ULTIMO MESE PER FARE LA STESSA FIGURA DI M.....); CONFLITTO DI INTERESSI; FALSO IN BILANCIO; TUTELE PER I RISPARMIATORI; MONOPOLI VARI...

MICA UNO PRERTENDE CHE DOVEVA GIA' ESSERE TUTTO FATTO, MA QUA NON SE NE PARLA PROPRIO.

IN QUANTO ALLA TAV C.ZZ. !!!! MA VOGLIAMO FAR FUNZIONARE QUELLO CHE C'E' !!

SALUTI A TUTTI

Andrea Tonchei 28.06.06 13:22| 
 |
Rispondi al commento

Chi volesse leggere delle sconcertanti notizie può trovarle qui:
http://www..... (poichè l’inserimento di questo sito viene impedito dal Blog di Grillo per trovarlo basta cliccare sul mio nome in fondo). Grazie e buon pomeriggio. Giovanna

Giovanna Nigris 28.06.06 13:20| 
 |
Rispondi al commento

Siamo con voi ragazzi!
Per tutti quelli che vogliono incontare la marcia NO-TAV a Roma E' in programma un incontro dal 13 al 15 luglio
_Il meetup di Roma ne ha dato notizia e parteciperà all'evento.
Questo è il link del nostro "orto"
http://beppegrillo.meetup.com/2/boards/view/viewthread?thread=1917671

Silvia Amato 28.06.06 13:16| 
 |
Rispondi al commento

Splendida lettera di una Italia dei valori che si fa avanti a testa alta e con il cuore in mano. Speriamo per il meglio...

Luca dellaPenna 28.06.06 12:57| 
 |
Rispondi al commento

ORSO
Ancora una volta siamo davanti ad un fenomeno evidente di strafottenza verso la natura!!!!....ma la cosa che mi fà+bestia è come questa notizia è stata documentata dai media(totale superficialità) per non dire ke non è passato neanke un giorno e già non ci pensiamo più.Tutto come al solito finisce nel dimenticatorio e noi uomini rimarremo ancora con le stesse ignoranze ke possono solo far pensare ke una cosa del genere succederà ancora(per non pensare sempre peggio).

carlo temponi 28.06.06 12:33| 
 |
Rispondi al commento

UN ALTRO MONDO E' POSSIBILE.
Questo è il mio sogno.
Io sono dalla parte del sindaco di Condove: in bocca al lupo. Sarà durissima ma è necessario.

Mi dispiace per gli ANTONIO STEFANELLI (del 1 messaggio)che senza speranza si devono per forza adattare al mondo che viene loro proposto e nn hanno la possibilità di pensare in maniera alternativa e quindi subicono zitti zitti.
ANTONIO STEFANELLI e tutti quelli senza speranza, vi auguro di avere un po di tempo da dedicare a Voi stessi per la vostra felicità e soddisfazione lontano dallo "stato di necessità".
In bocca al lupo anche a voi.
ciao, simo

simone severi 28.06.06 12:20| 
 |
Rispondi al commento

Non ha senso scrivere sotto gli articoli commenti no attinenti, dal referendum ai pacs, non che siano argomenti poco degni di nota, ma semlicemente creano confusione.

GrAZIE

ferdinando petraglia 28.06.06 12:13| 
 |
Rispondi al commento

Possibile che il sindaco di Condove non si sia ancora accorto che noi viviamo già in un altro mondo, lontano anni luce da quello degli altri paesi a noi vicini? Abbiamo i comunisti al governo (gli altri paesi hanno da tempo messo fuori legge questa ideologia criminale), ministri sbagliati al posto sbagliato, il debito pubblico più elevato, lo Stato più burocratizzato, i comici che, anzichè farci ridere, ci fanno piangere, ecc. Ma lo sa il sindaco di Condove che per consentire a lui di farsi una passeggiata ecologica a Roma per incontrare il suo referente Prodi (di nuovo lui! Ma non aveva già fatto abbastanza danni all'Italia?), ci sono milioni di italiani che devono correre come dei dannati, a rischio di multe salate e di incidenti stradali, per guadagnare il necessario per sbarcare il lunario? Se siamo gli ultimi in Europa è perchè l'Italia è piena di sindaci come quello di Condove, che se non è un rosso -comunista, sarà certamente un "verde cocomero". Che si vergogni, piuttosto! Antonio

antonio stefanelli 28.06.06 12:12| 
 |
Rispondi al commento

Complimenti sindaco. Per la lucidità delle sue idee, per la pacatezza con cui le espone, per la determinazione che la muove. Faccio gli auguri a lei, agli abitanti della Val di Susa e a tutti gli italiani con la speranza che la battaglia sulla TAV non sia solo vinta, ma diventi un momento di vera riflessione sul nostro futuro.

Giovanni Caponago del Monte 28.06.06 11:59| 
 |
Rispondi al commento

Sono scandalizzata e rattristata dalla brutale esecuzione del povero orso Bruno
Com'è stato possibile, nella "civile" europa che si occupa della natura solo a parole?
marta laudani

marta laudani 28.06.06 11:59| 
 |
Rispondi al commento

La sinistra adesso fa cordone.E si appella
al patriottismo regionale per «Difendere
l’immagine dell’Umbria, dei suoi cittadini
e delle sue istituzioni, da un attacco ingiusto
che mira a rappresentarla come una palude
in cui regna l’immobilismo e l’omertà
». L’attacco – secondo i capigruppo regionali
Fabrizio Bracco (Ds), Luigi Masci
(Dl), Stefano Vinti (Prc), Ada Girolamini
(Sdi), Oliviero Dottorini (Verdi) e Roberto
Carpinelli (Pdci) che hanno esteso il documento
di autodifesa presentato ieri a Palazzo
Cesaroni – sarebbe costituito dalle inchieste
giornalistiche che hanno fatto emergere
a livello nazionale il caso Giombini. Il
costruttore rosso delle Coop umbre finito in
carcere per un giro di fatture false. Nell’inchiesta,
condotta dalla magistratura di Perugia,
era finito anche un complice di Giombini,
Giancarlo Lo Forte, che agli inquirenti
aveva rivelato un secondo livello dell’affaire
che vedrebbe coinvolti anche i vertici del
potere regionale umbro.
Prima di smentirsi, in maniera rocambolesca
e clamorosa, Lo Forte sabato scorso
aveva rivelato al Corriere della Sera i nomi
dei politici umbri coinvolti nell’intreccio
politico-affaristico: il presidente della Regione
Maria Rita Lorenzetti e il sindaco di Perugia
Renato Locchi. I quali non solo hanno
dichiarato la loro totale estraneità ai fatti ma
minacciato querele ed esposti legali. La Procura
della Repubblica, per voce del procuratore
capo Nicola Miriano, ha detto peraltro
che Maria Rita Lorenzetti e Renato Locchi
non sono indagati.
Dichiarazioni che però non hanno spento
le polemiche e fugato i sospetti che animano
il dibattito politico umbro di questi giorni.
Oggi è stato addirittura indetto il consiglio regionale
con l’intento, da parte della maggioranza,
di parare il colpo ricevuto da questa
vicenda tentando di coinvolgere la stessa
opposizione in quella che viene definita
«una doverosa difesa dell’Umbria». «Le istituzioni
e le forze politiche», dichiarava ieri

paolo marra 28.06.06 11:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

cara sindaca, ritengo sia un pò presuntuosa la sua posizione, in quanto, nessuno chiede a lei, sindaco di un comune di poche anime, di ergesi in difesa dei soldi del popolo Italiano.
"Noi facciamo questa marcia per far risparmiare soldi al popolo italiano", ma quando mai!!!
Se i politici a tempo debito fossero passati per quei paesini ad elargire denaro oggi i cantieri sarebbero APERTI!
COMITATO PRO_TAV!!!

ferdinando petraglia 28.06.06 11:52| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ma l'intervento del Sindaco non riuscirà a fermare gli enormi interessi che orbitano intorno alla TAV,allora cominciamo a protestare in modo incisivo per come è gestita la Azienda FS.Chissà se poi DI PIETRO decida di far inquisire e chiedere il "licenziamento" dei vertici per evidente incapacità manageriale - e speriamo si tratti solo di questo - un pò come sta facendo per l'ANAS......!
Una mnassiccia protesta per come siamo costretti a viaggiare, la sicurezza dei Treni anche per i lavoratori, ma anche i sindacati dipendenti ed autonomi che siano si assumano la loro parte di responsabilità, per un comportamento tenuto in questi anni che è di complicità, - non ho mai sentito parlare di uno sciopero dei dipendenti FS perchè i treni arrivano in ritardo 8 volte su 10 -....!Se la protesta si rivelasse efficace vedreste come sarebbero costretti a sospendere i finanziamenti per la TAV - che sia l'abbreviativo di tavola per dare idea dell'apparecchiamento e dei commensali che si siederanno attorno a quel succulento tavolo imbandito di denaro pubblico -.
I no Global, invece di farsi manipolare come tante pecore, si agitino anche per i problemi quotidiani del cittadino....!

FABIO CETERONI 28.06.06 11:48| 
 |
Rispondi al commento

Io mi unisco nel dirti e confermare
BRAVA BARBARA!!!!!!!!!!!!!!!!
se non avessi problemi di salute mi unirei
a voi.
Buon cammino ma soprattutto buon RISULTATO.

barbara villa 28.06.06 11:40| 
 |
Rispondi al commento

Brava Barbara!
Lodevole iniziativa.
Ti faccio tanti auguri e spero che la tua passeggiata produca effetti visibili.
E'grazie a persone come te che si può cambiare l'ambiente in cui viviamo.

Baci

Carla Prunas

carla prunas 28.06.06 11:24| 
 |
Rispondi al commento

Carissimi,
io purtroppo non ho avuto modo di leggere tutti i contributi...sono schiavo del tempo.
Volevo solo mandare il mio contribuche che temo, anzi, ne sono sicuro, dissentirà da Voi.
Io rimango convinto che si debba andare avanti con gli studi. Tutti a livello locale devono essere coinvolti maggiormente per creare i presupposti di un'opera che sia di basso impatto, trovando le soluzioni del caso, io no mi metto a fare ipotesi che potrebbero risultare retoriche o di fantasia.
Noi italiani siamo famosi nel resto d'Europa per non sfruttare le opportunità che ci vengono offerte.
Probabilmente se continuiamo su questa strada finiremo per essere noi tutti il mezzogiorno d'europa. Già, perchè Francia, Germania, Inghilterra, Irlanda, Spagna, Danimarca, Svezia sono ben davanti a noi e lontani. Siamo stati per molti anni una locomotiva, ora il treno ha cambiato direzione...e siamo l'ultimo vagone.

Questa operà sarà in grado di portare anche benefici. Pensate alle merci che potranno essere spostate da gomma a rotaia. Ma purtroppo anche qui noi italiani non abbiamo questo tipo di cultura.
Dobbiamo fare tanto...ma lavorare su noi stessi.
Voi potreste obiettare che io sono lontano, non posso capire, io sono toccato dal passante di Mestre, non sarà uguale ma rimaniamo in tema.

Scusate, sto diventando prolisso. Sà da fare quest'opera. Non sà da combattere per fermarla ma da combattere per farla nel modo migliore, non lasciando nulla al caso...da esempio per generazioni presenti e futute

Alessandro Bellese 28.06.06 11:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

"Partiamo per andare dove? A Roma, ovvio.
Per far che? Per incontrare Prodi, dopo 15 giorni di cammino."

Scusate se sono logorroico!

Aspettiamo una ventina di giorni e poi ne riparliamo??

Gia' il Pdc li incontra.....negli ultimi 5 anni non era cosi' scontato. Si parlino, si ascoltino, si traggano le conclusioni....a me pare abbastanza ovvio...

Be happy

maurizio spina 28.06.06 10:57| 
 |
Rispondi al commento

NON MOLLATE MAI!! E' LA VOSTRA VALLE, LA VOSTRA SALUTE, IL VOSTRO FUTURO!!

MAI NON MOLLARE, ED UNITEVI CON I FRANCESCI, FATE CASINO, FATENE TANTO!

GROSSE INDUSTRIE CHE CONTINUANO A SFRUTTARE, SFRUTTARE.(VEDI ENEL = VALTELLINA...)

sara artusi 28.06.06 10:48| 
 |
Rispondi al commento

Forza, tutti, almeno moralmente, con la gente di Cordevole. Lottano per tutti noi.

mario bossone 28.06.06 10:37| 
 |
Rispondi al commento

Ma come fanno gli Italiani a non capireche la competitività é una scusa bella e buona per mettere le mani sulla torta.
L' ennesima scusa dei nostri potenti che in nome di essa, ruberanno milioni e si arrichiranno ancor di più e le loro imprese introiteranno sempre di più. E poi chi ha detto che sviluppo significa correre, competizione, scannare gli altri a tuo vantaggio ?
Sviluppo è anchhe modo di vivere migliore, far stare meglio l'uomo altrimenti cosa lo inseguiamo a fare ? La nostra società ci da un po di benessere ma a che prezzo? è l' obbiettivo giusto?
Nei paesi sottosviluppati lavorano solo quanto basta per mangiare ma sono molto più attenti alle qualità morale ed a vivere meglio !
Noi siamo progrediti e corriamo fortissimo ! più degli altri bisogna arrivare primi: ma dove?
Abbiamo creato uno sviluppo che è congeniale solo a una piccola parte di società , quella che pur di avere di più ammazzerebbe anche i propri figli.
Riprendiamoci la vita, la natura ,il nostro ambiente e scavino le gallerie a casa loro!
Noi quello sviluppo non lo vogliamo.
Riappropriamoci della vita vera, se vogliono mangiare oingrassare che lavorino , come fanno tutti !!!

Roby Boss 28.06.06 10:35| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

A proposito dei francesi che appoggiano l'opera Tav (secondo luoghi comuni mai sradicati dai mass-media e dalle lobbies pro-Tav):

"Lanslebourg? NO TAV!

Questa sera (2 giorni fa, ndr) il consiglio municipale di Lanslebourg Mont Cenis, dopo un lungo, acceso e articolato dibattito ha respinto all'unanimità la richeista di LTF di utilizzare la Carrière du Paradis al Moncenisio quale deposito di 6 milioni di metri cubi di smarino estratto dal tunnel di base della linea Torino -Lyon AV-AC."

La notizia non è presa dal sito di Repubblica, nè da alcun nostro quotidiano nazionale, ma dal sito
http://www.notav.it/

Per chi non conoscesse la geografia dei luoghi adiacenti la Valsusa:
la Carrière du Paradis al Moncenisio è un sito protetto che si trova in territorio francese a una dozzina di Km da Venaus e che vive di agricoltura e turismo (da notare che la zona del Comune francese di Lanslebourg Mont Cenis rimane fuori da ogni progetto di tracciato del Tav). Era stata individuata come area per lo stoccaggio dei materiali di estrazione del tunnel. La tecnologia "sicura" per trasferire tali materiali potenzialmente nocivi (il solito amianto e il solito uranio) è una ... teleferica!!!
Inoltre dalle nostre parti il Moncenisio è riconosciuto come il posto più ventoso in assoluto...

P.D.M.J.
(Pas dans mon jardin)

Marco D Commentatore in marcia al V2day 28.06.06 10:35| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

sono indignata da quanto detto da un leghista (di cui non sono state diffuse nemmeno le generalità) e cioè che noi italiani facciamo schifo...
se ha cariche in una qualsiasi Istituzione dello Stato Italiano (come dice giustamente Beppe Grillo): E' LICENZIATO, GLI VENGA IMMEDIATAMENTE TOLTO LO STIPENDIO PAGATO DA CHI GLI FA SCHIFO!!!!
e vengano diffuse le sue generalità in nome della tanto sbandierata TRASPARENZA!!

antonella ciamarra 28.06.06 10:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sconvolgere la valle dove sei nato e cresciuto non è piacevole. Anch'io abito in una valle, sono abituato a paesaggi naturali, cosi da secoli, incontaminati. Non parlo di posti sperduti e disabitati, parlo di ambienti-casa per molte persone. Per quanto mi riguarda la mia casa ha senso se inserinta nell'ambiente in cui è. La mia valle è anche la mia casa, non potrei concepirla diversamente. Svegliarsi al mattino e vedere qualcos'altro alla finestra non ti da tranquillità, ti toglie quella pace e quella sicurezza che avevi a casa tua. Forse vi sembro esagerato, però è proprio questo il bello di non abitare nella città, in cui il tuo spazio termina fuori dal portone, poi sei in mezzo alla strada. Tanta gente non può capire questo e quello che stanno urlando i valsusini, ma non per colpa loro, certe cose vanno vissute. Insomma in valle la tua casa, il "tuo", non finisce fuori dala porta o dal cancello del cortile, ma finisce dove l'occhio non arriva più. In questi posti se togli o sconvolgi ciò che ti sta attorno, sconvolgi anche la tua casa e la tua esistenza. Tra poco la mia valle diventerà un golf, nessuno fa niente, sono piovuti soldoni per i terreni, tutti stanno zitti. E' il potere dei soldi...

Alessio Mandirola 28.06.06 10:06| 
 |
Rispondi al commento

certo che se noi italiani siamo gli unici ad andare a velocità d'uomo quando il mondo corre...bhe le conseguenze potete immaginarle da soli...

M Nicelli 28.06.06 10:01| 
 |
Rispondi al commento

Una cosa vorrei chiedere... se Barbara Debernardi o Beppe Grillo devono andare a Parigi, come lo farebbero? A piedi? In bicicletta? O forse con i treni che ci sono adesso (oltre 10 ore)? Penso proprio che andrebbero in aereo o in macchina, che inquinano molto di più che un TAV. Il concetto del TAV non è andare veloci perchè si, ma poter essere competitivi con l'aereo che è il mezzo di trasporto più inquinante che esista...

Saluti

Jenko Gaviglia 28.06.06 09:40| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Siccome anche ad Alba (con non poco stupore devo dire) ha vinto il fronte del NO referendario, segnale positivo che spero voglia dire che anche qui è in atto un risveglio dal torpore di questi anni (anche se non ne sono convintissimo e tu, caro Beppe ad Alba ci sei stato e ne sai qualcosa), inviterei il Sindaco di Condove a pensare ad una tappa albese, per provocare un po' di movimento d'opinione e dunque continuare la "cura del risveglio".
Cordiali saluti
Gianpiero

Gianpiero Ariano 28.06.06 09:32| 
 |
Rispondi al commento

forza e coraggio...no alla tav..chi meglio degli abitanti del posto per sapere se ha senso o no un'impresa del genere..come per il ponte sullo stretto, che non ha senso se mancano in primis le strade..aro sindaco,stringete i denti e continuate a lottare così,c'è molta gente che vi appoggia ed anch'io..un mondo migliore deve essere possibile..

stefania dice basta 28.06.06 09:05| 
 |
Rispondi al commento

La commissione d'inchiesta americana, composta dai giudici Van Roden e Simpson, inviata in Germania nel 1948 per svolgere un'inchiesta sulle irregolarità commesse dal tribunale militare americano di Dachau che aveva giudicato 1.500 prigionieri tedeschi, condannandone a morte 420 , stabilì che gli accusati erano stati sottoposti a torture fisiche e psicologiche di ogni tipo al fine di ottenere le "confessioni desiderate".

Così, su 137 dei 139 casi esaminati, i prigionieri tedeschi avevano ricevuto, nel corso degli interrogatori, dei calci nei testicoli che avevano lasciato loro danni irreversibili.

Fonte: Intervista al giudice Edward L.Van Roden rilasciata
alla rivista "The Progressive" del febbraio 1949

piero pieri 28.06.06 09:03| 
 |
Rispondi al commento

Carissimo sindaco se la vostra scelta e' quella di andare 'piano' nessuno ve lo vieta, in america nessuno vieta agli 'harmish' (penso si scriva cosi') di andare in giro con il calesse, ma mi chiedo e le chiedo:
la sua amministrazione non ha mai preso un provvedimento contro una minoranza del suo comune a favore di tutto il bene del comune?

sinceramente penso che sia difficilissimo stabilire quale sia la precedenza tra il diritto delle minoranze ad esserlo e il diritto della maggioranza ad avere una infrastruttura che, magari non aiuterà particolarmente le vostre zone, ma sicuramente aiuterà la Lombardia o il Veneto e, (penso e spero) per la legge dei grandi numeri anche il piemonte e la val di Susa.
Difficile poi decidere quando le posizioni sono esasperate dalla politica e dagli estremisti.....

Sinceramente se voi volete andare piano fatelo, ma come gli 'harmish' fatelo integralmente abbandonate le macchine i cellulari, internet e tutto quello che ci fa andare veloce perche',
CARO BEPPE,
non si puo' predicare bene e razzolare male.....
saluti
erminio

Erminio Sirtori 28.06.06 08:54| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Gent.ma Sig.ra Barbara, sindaco di Venaus, la sua lettera mi ha commossa e mi ha ridato speranza. Quella speranza che proprio io avevo perso quando, nelle numerose discussioni con chiunque, urlavo addolorata che ormai ovunque impera l'egoismo, il motto "pensato al mio giardinetto, pensato a tutto". Sì, è vero, lo riconosco! Con il Vostro sacrificio (botte, insulti, silenzio dei mass media conniventi con il potere, etc. etc. etc.) state "lavorando" per tutti noi, per tutta l'Italia e vi ringrazio, dal profondo del cuore anche a nome di mia figlia minorenne che da oggi avrà una piccola speranza in più che forse non tutto è perduto. Sarei veramente felice di potervi incontrare e a questo proposito sarebbe bello che Grillo, nel suo blog, ospitasse tutte le vostre comunicazioni circa le tappe che farete per arrivare a Roma così se ce ne fosse una vicina a me ... corro! Un abbraccio a tutti.
Mariela

Mariela Cioni 28.06.06 08:41| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Io penso che l'Italia ha una particolarità territoriale che và salvaguardata metro per metro.Questa è la nostra vera ricchezza altro che la fiat...E' la nostra bellezza naturale che ci può rendere ricchi tutti quanti, nel rispetto della natura e di noi stessi.Questa ,secondo me,è la nuova ideologia politica da portare avanti .Forse sarà più caro venire da noi,ma sarà come andare in paradiso!

lucio squeglia 28.06.06 08:12| 
 |
Rispondi al commento

Cara Barbara, sindaco di Venaus, condivido le motivazioni del vostro viaggio a Roma, i valori e il modo di vivere che cercate di difenere. Se posso fare da cassa risonanza o qualcosa di più per appoggiare la vostra iniziativa, fammelo sapere. Anch'io sono convinta che un mondo diverso "è" necessario, quindi dobbiamo parlare di decrescita, di solidarietà,di equità sociale, di ricerca finalizzata non solo alla produttività ma anche alla realizzazione di risposte ai bisogni delle persone in difficoltà per ragioni di lavoro, salute o età.
A Genova sono in contatto con alcune associazioni della società civile, potremmo organizzare una manifestazione se passate da queste parti.
Resto a disposizione, un abbraccio magda rapetti

magda.rapetti@libero.it

magda rapetti 28.06.06 07:09| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ho appena finito di leggere la sua lettera e da cittadino comune mi sento di esprimere tutta la mia solidarietà.

Non credo che la posizione dei cittadini della val di Susa sia diversa da tutti gli altri cittadini che lottano per difendere il luogo dove vivono, il territorio che li ha fatti diventare uomini e donne e dal quale traggono la forza per andare avanti nonchè di soppravivvere.

Capisco lo sconcerto, la paura, e il terrore di avvertire momentaneamente soltanto il prezzo da pagare per un'operazione che vuole metterci al ritmo e alla velocità dell'Europa.

Sembra che la scelta per alcuni di noi:
sia obbligata ed inequivocabile fra il morire di fame perchè ci rifiutiamo di accodarci al Progresso globale istituzionale...e il dilazionare la nostra morte o rimandandarla grazie all'inquinamento acustico, e reale che tale opera causerà sicuramente...
Abbiamo tanti di quegli esempi in cui ci avevano assicurato che era tutto sotto controllo (Vajont, poligni di tiro in Sardegna, dove si usa uranio impoverito e dove la maggior parte degli effetti vengono celati,centrali e raffinerie...che rendono l'aria irrespirabili...che capisco la paura e la diffidenza...

Io sto con il progresso e con gli abitanti della Val di Susa...
Nel senso che sono sicuro che esistono tante e tante altre soluzioni...Magari meno convenienti per le grandi multinazionali...Ma compatibili con le esigenze del popolo...
Un popolo che ha scelto a gran voce e per "fortuna" di stare in italia con questo referendum, e allora rispettiamolo tale popolo...Anzi prendiamo esempio da lui...Anche noi sardi...
Impariamo a difendere la nostra terra...Come un bene in affitto da conservare nel tempo...

Il progresso inteso come lo intendono loro i trasversal-sinis-destroidi è soltanto una mera lusinga...

Fabio Marceddu

Fabio Marceddu 28.06.06 06:28| 
 |
Rispondi al commento

"Gli italiani fanno schifo e l'Italia fa schifo. Perche' non vuole essere moderna e hanno vinto quelli che vogliono vivere alle spalle degli altri"

Francesco Speroni


Facciamo Qualcosa vi prego ...Questo; Vive in Italia ,Parla Italiano ,mangia Italiano ha il culo a Roma prende soldi da NOI ITALIANI (e quelli non gli fanno schifo )
Dobbiamo fare qualcosa ... Via dal parlamento , Via dall'Italia .

Beppe Fai qualcosa Ragazzi Faciamo qualcosa BASTA Sta Gente ha rotto i coglioni !

Alessandro Zamboni 28.06.06 03:06| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

...forse ci ho ripensato: volendo questi mondiali non sono poi così male

http://fuocoamare.blogspot.com/2006/06/blog-post.html

Gianpiero Romano 28.06.06 02:44| 
 |
Rispondi al commento

Complimenti a Debora Dibernardi, alla sua chiarezza e semplicità!
Mi felicito con quegli italiani che sanno ancora trovare ispirazione dalle valli, dall'ambiente che ci circonda, dai veri bisogni della gente e dimenticarsi falsi progetti di gloria e spreco.
Un altro mondo è possibile, basta guardare oltre lo schermo!

Buon lavoro a tutti

P.S. Sarebbe bene dimostrare ai 'De Stronzen' che gli italiani sanno anche 'agire'!

Désirée Lucchese 28.06.06 02:27| 
 |
Rispondi al commento

essendo no tav convinto ora a tutti quanti chiedo.....cosa dobbiamo fare per fermare questo scempio e questo spreco di denaro pubblico? come agire? come far rispettare i nostri diritti? cosa fare? è opinione comune..che ..........tanto si farà!!!!!!!!!!!..che fare ora??

che fare? 28.06.06 02:12| 
 |
Rispondi al commento

L'ultimo album della "Banda Bassotti" ("Vecchi cani bastardi") contiene la bella canzone "No-Tav"; ascoltatela, se vi va. E già che ci siete... l'intero album,toh!

Robert Dubois 28.06.06 01:41| 
 |
Rispondi al commento

Nel loro delirante sconclusionato argomentare(si fa per dire)alcuni, tanti, addebitano il tentativo di suicidio di quel poveretto ex calciatore bianconero alla azione di fantomatiche toghe rosse. Non essendoci traccia, nella penosa faccenda, di una qualche iniziativa da parte di magistrati rossi o neri, devo dedurre trattarsi di riflesso condizionato paranoico schizzoide di delinquenti a piede libero. Per le code di paglia di questo paese, ogni turbativa emana dall'azione di una toga, rossa ovviamente. Ma che minchia c'azzecca! Siccome ogni persona onesta non ha nulla da temere dalla giustizia(anzi), si evince per logica deduzione che queste prefiche a un tanto al chilo siano rigurgito di vedove postcraxiane, postberlusconiane(che è la stessa cosa) e monnezza cantando. Personalmente ritengo che se si mettessero sotto controllo le comunicazioni dell'intero belpaese, tre quarti della classe politica(voglio essere ottimista)e una buona metà del popolo italiota finirebbero giustamente sotto processo. Caro Beppe, mi sa che der spiegel non sia poi del tutto der stronzen. Ti pare?

frisco falco 28.06.06 01:28| 
 |
Rispondi al commento

a me pare che vada...ti hanno spiegato come si usa il pc? dai scherzo ehehehehe

Bruno Valenti 28.06.06 01:24| 
 |
Rispondi al commento

vediamo ci provo:
http://radiciconflitto.blogspot.com/

Bruno Valenti 28.06.06 01:23| 
 |
Rispondi al commento

Chi volesse leggere delle sconcertanti notizie può trovarle qui:
http://www..... (poichè l’inserimento di questo sito viene impedito dal Blog di Grillo per trovarlo basta cliccare sul mio nome in fondo). Grazie e buona notte. Giovanna

Giovanna Nigris 28.06.06 00:59| 
 |
Rispondi al commento

cioa beppe ho la strana impressione che vogliamo andare ssempre piu veloci come il treno super veloce come le strade e le rotonde mega galattiche che uno si perde solo quando cerca di entrare in una di esse e gira in tondo senza sapere dove lo porterà come è successo a me entrando in una rotonda gigantesca non so se questo possa essere progresso o regresso io non lo ancora capito ciao a tutti

righetto loretta 28.06.06 00:12| 
 |
Rispondi al commento

Durante i processi per crimini di guerra, molti testimoni oculari giurarono che i Tedeschi producevano sapone e paralumi rispettivamente con grasso e pelle umana. Gli alleati riuscirono perfino a produrre le prove di tali accuse. Per decenni, nelle più prestigiose Università dell'Occidente, professori e studiosi confermarono queste menzogne, inducendoci a credere che fossero "incontestabilmente autentiche". Tuttavia, con il passare del tempo, molti di questi racconti sono divenuti insostenibili, tanto che, nel 1990, Yehuda Bauer, responsabile degli studi sull'Olocausto presso l'Università di Hebrew a Tel Aviv, dovette ammettere: "I Tedeschi non hanno mai trasformato i corpi degli Ebrei in sapone..." (The Jerusalem Post" Edizione Internazionale, 5 maggio 1990, p.6). Questo è solo un recente esempio di come un'"incontestabile verità" sull'Olocausto si trasformi in una grossolana menzogna.

piero pieri 27.06.06 23:54| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

LA TAV E' UN'OPERA MEGAGALATTICA SI, MA INDISPENSABILE,
LA SMETTESSERO QUESTI QUATTRO ANARCHICI DI PROTESTARE TANTO LA TAV SI FARA UGUALMENTE NON POSSIAMO PER QUATTRO SSTRONZI SOFFRIRE TUTTA EUROPA, OK??
CIAO

Angelo Genova 27.06.06 23:53| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

@ Manuela Bellandi.

"""...Il sistema pecuniario occidentale è fallito!..."""

Come e' fallito?! Sempre piu' nazioni stanno saltando sul treno dell'occidente!

"""...La ricchezza non è stata redistribuito, ma al contrario è staato accentrato maggiormante..."""

La ricchezza non si redistribuisce, si crea. Stai meglio oggi o trent'anni fa?

"""...Guarda il mondo...ti sembra migliorato? Siamo al collasso!..."""

Sono contento che non sia peggiorato, anche se ho l'impressione che tu non sia d'accordo.
Perche' cosi' pessimista? Ah gia', mi stavo per dimenticare dove vivi. Beh anch'io la pensavo cosi' e me ne sono andato. Se usi l'Italia come termometro del mondo, allora 6 miliardi di persone hanno una febbre da cavallo.

"""...La definizione che mi permette di definirmi no-global è quella che ho appena espresso...il resto è propaganda.
baci
manuela bellandi 27.06.06 18:07..."""

Signorsi' Signora, recepito il messaggio.
Kisses

Giovanni Moretti Senzitalia 27.06.06 23:49| 
 |
Rispondi al commento

Abito in piccolo paese del basso Piemonte, ai confini con la Liguria e che, dovesse andare in porto questo sciagurato progetto, ne verrebbe sconvolto per decenni. Probabilmente gli abitanti della Val di Susa, nella loro marcia a bassa velocità verso Roma, si fermeranno da noi, per una sosta. Sono orgoglioso di incontrarli, di conoscerli e di manifestare loro tutta la nostra solidarietà. Spero che la loro tenacia scuota le coscienze di quanti incontreranno nel cammino. Non stanno difendendo il loro orto, stanno lottando per noi. Grazie.

maurizio moretti 27.06.06 23:45| 
 |
Rispondi al commento

@ piero pieri vien dal pero.

CAPISCO che la pece costi e le piume sia difficile trovarle, pero' per eliminare scarafaggi, cimici e bacherozzi tipo:

Registrant:
Giuseppe Poggi
Localita Curtana
Carrara, MS 54033
IT

Domain name: non passa il filtro, ma non serve ricordarlo! Il luogo dove si annidano i nazistacci bacherozzi.

Administrative Contact:
Poggi, Giuseppe waa359@libero.it
Localita Curtana
Carrara, MS 54033
IT
393202978172

Basta anche solo del RAID

Giovanni Moretti Senzitalia 27.06.06 23:33| 
 |
Rispondi al commento

Altro caso di HOLO-CASH !

Il presidente dell'associazione dei repubblicani spagnoli deportati nei campi di concentramento nazisti e' stato cacciato, dopo la scoperta che aveva inventato la sua reclusione a Flossenbuerg. Era stato uno storico spagnolo a scoprire che l'ottantaquattrenne Enric Marco non aveva mai messo piede nel campo di Flossenbuerg e si era quindi inventato la drammatica esperienza di superstite, raccontata in decine di conferenze e nella sua autobiografia del 1978 "Memorie dall'inferno". Appena si e' diffusa la notizia, Marco e' stato costretto a rientrare precipitosamente da una cerimonia a Mauthausen per i 60 anni della liberazione del campo di sterminio. L'ex militante anti-franchista ha ammesso l'inganno, spiegando che nel 1943 fu in realta' rispedito in Spagna dopo un breve periodo di detenzione preventiva in Francia con l'acccusa di aver complottato contro il Terzo Reich. "Quest storia e' una manna per i negazionisti dell'Olocausto", ha commentato con amarezza il tesoriere dell'associazione, Jesus Ruiz.

Piero Pieri

piero pieri 27.06.06 23:19| 
 |
Rispondi al commento

Vorrei vedere la nostra italia sulla giusta via. Oggi Prodi ha detto della grande evasione!!! ma perche finalmente non si decidono a far detrarre tutto quello che uno spende cosi si combatte molta parte dell evasione e perche anche i nostri dipendenti non iniziano a guadagnare come noi mortali. grazie.

cristian crostelli 27.06.06 23:13| 
 |
Rispondi al commento

Condivido ed appoggio il pensiero di tutti i NO TAV di Val di Susa e di tutta Italia, cioè di tutti quelli che hanno rispetto x la propria vita, x il proprio ambiente, x il proprio territorio, x i propri figli, x il proprio futuro. Bravi e continuate a diffondere le vs. iniziative e le reazioni di chi è contrario, di chi non comprende, non condivide lìimportanza anche delle minoranze.

Pasquale Rivoli 27.06.06 23:09| 
 |
Rispondi al commento


BOICOTTIAMO “Boom bye bye” di BUJU BANTON
Razzista e omofobo


Boom [=colpo di pistola] a non rivederci mai più [=muori]
in testa al “frocio”.
I duri non promuovono i “froci”.
Devono morire.
Mandali a morire sotto il fuoco della pistola automatica e
dell’uzi invece [l’uzi è una pistola a baionetta].
Sparagli, e non venire ad aiutarli se gli spariamo addosso.
Se un uomo ci prova con me,
allora la sua pelle deve bruciare [con l’acido].
Brucialo brutalmente, come se fosse un vecchio copertone.


Questa è la traduzione del testo di una canzone dal titolo “Boom bye bye” del cantante reggae Buju Banton, che incita all’esecuzione sommaria di gay e lesbiche.

MARIA DI BENEDETTO 27.06.06 22:13| 
 |
Rispondi al commento

"... Molto più urgente e opportuna appare al contrario, come chiede l’ex sindaco di Torino Diego Novelli, ''l'istituzione di una commissione parlamentare di inchiesta sulle procedure seguite per gli appalti e per l'assegnazione dei lavori della Alta Velocità'', affinché “vengano chiariti tutti gli aspetti di questa vicenda, che presenta troppi aspetti non chiari e che moltissimo costa alla comunità in termini di denaro e impatto ambientale''.
Questo chiede anche Idra al Governo: se la politica è servizio, se non è mero esercizio del potere, se la partecipazione della cittadinanza alla costruzione del proprio presente non è un semplice slogan ma rappresenta un valore fondativo della riforma della politica, allora la prima cosa da fare è ascoltare e verificare, cessando di assumere decisioni prive di credibilità economica e senza tener conto delle argomentate indicazioni dei cittadini.
“Non è solo una questione di essere pro o contro il TAV”, scrivono i promotori dell’appello della Val di Susa (da sottoscrivere inviando un’e-mail a firmenotav@libero.it, in cui vengano specificati nome e cognome, indirizzo completo, professione). “È questione, semplicemente, di pretendere trasparenza: cosa che è nell’interesse di tutti”.

http://www.notav.it/modules.php?name=News&file=article&sid=2666

NOTAV 27.06.06 21:28| 
 |
Rispondi al commento

caro gino,

nn so se tra 5 anni avremo ancora il caro Berlusca come candidato ma sicuramente c sarà come candidato del centroDx un altro venditore d sogni (o miracoli?) a cui molti italiani ancora credono.
Io sono uno di quelli ke all'estero continua a sentirsi più a casa ke in italia...

francesco marinelli 27.06.06 20:29 | Rispondi al commento |

IO all'estero ci ho rinunciato 20 anni fà ,e ancor oggi rimpiango quei giorni ,ma li rimpiango solo perchè vedo questa italia affondare e non ci posso fare nulla .

saluti.

gino serio 27.06.06 21:04| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ciao,2me questa gente che sono la parte integrante di questo sistema di POTERE marcio nel modo di Essere, ci ha considerato sempre poco e niente, ma l'assurdo di tutto questo alla fine è che loro siamo noi e noi siamo loro,forse sarà anche 1 mentalità sociale malefica.

domenico valerio 27.06.06 21:03| 
 |
Rispondi al commento

LA MENZOGNA PIU' GRANDE DEL SECOLO CONTINUA A RESTARE NASCOSTA!


CLICCA SUL MIO N0ME PER SAPERNE DI PIU'!

Maurizio Inferno 27.06.06 21:00| 
 |
Rispondi al commento

a si? perchè fino a sei anni fa, l'evasione era una bazzecola?

alessandra lattuada 27.06.06 17:57 |
*****************************************

Alessandra,
ti ritengo troppo intelligente per porre una simile domanda...sai bene che l'evasione c'è sempre stata, ma mai a questi livelli e soprattutto non c'è mai stato un premier che ha istigato all'evasione su 5 televisioni nazionali e staampaa annessa...


manuela bellandi 27.06.06 18:11
************
Scusa Manuela,dove hai dedotto che l'allessandra è una donna "troppo intelligente"?
Da come scrive mi pare che "l'intelligenza" se la sia fumata alla grande.

Paolo Almaisio 27.06.06 18:23 |
************

un piccolo inciso per il signor poca fantasia..
consiglio: defilati perchè ora mi hai seccata.
sei talmente insulso da pensare che ti sia dato all'attività cerebrale da pochissimo tempo..
**********

e certo che era una battuta, manuela.
però dal dire che il berlusca ha incitato all'evasione in questi 5 anni, attraverso le sue reti, mi sembra propagandistico.. non trovi?
ora è la tua intelligenza che dovrebbe riflettere.
l'evasione non si è moltiplicata e basta, come dice il tuo amico prodi.
è aumentata proporzionalmente all'aumento del commercio sommerso..
è aumentata proporzionalmente all'aumento dei subappalti degli appalti immobiliari..
è aumentata proporzionalmente all'aumento del lavoro in nero..
è aumentata proporzionalmente all'aumento delle spartizioni di capitali all'estero..
che poi questo sia conseguenza di un malgoverno è vero ma, non tramutiamo in spot, una piaga ormai trentennale.

alessandra lattuada 27.06.06 20:32| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Se proprio la vogliono sta TAV... dategliela:
per ogni valsusino contrario, un parlamentare e/o familiare favorevole, o uno dei tanti che scrivono anche su questo blog a favore, si prestino ad un cambio di identità e soprattutto di domicilio!!!! chiamparinoberlusconilunarditremontiecceteraeccetera trasferitevi sul territorio e/o vicino alle discariche rifocillatevi coi frutti di quella terra e dissetatevi con la loro limpida acqua....

Ciao
Tzokarola
Valcariga snowboard
ride & fun with us in the wet valley

p.s.: non so cosa ho scritto, e soprattutto come l'ho scritto, ma suona troooppo bene!!!!!

Stefano Benigni 27.06.06 20:31| 
 |
Rispondi al commento

caro gino,

nn so se tra 5 anni avremo ancora il caro Berlusca come candidato ma sicuramente c sarà come candidato del centroDx un altro venditore d sogni (o miracoli?) a cui molti italiani ancora credono.
Io sono uno di quelli ke all'estero continua a sentirsi più a casa ke in italia...

francesco marinelli 27.06.06 20:29| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Salve a Tutti.
Quando sento parlare i signori del governo e della CDL di un tunnel lungo 52 km mi vengono i brividi! Dove lo spostiamo tutto il materiale scavato? Riempiamo un pò di vallate laterali? E in caso di emergenza da dove li facciamo uscire i passeggeri? E poi che senso ha fare più di 70 km di linea per un tremo da 320-350 Km/h, di cui più di 60 km in tunnel non possono esere percorsi a più di 200 km all'ora? Ma è mai possibile che si sia smarrito completamente il senso delle proporzioni? Da Lione a Torino sono 300 Km malcontati. Di questi almeno 160 sarebbero in tunnel (200 Km/h di velocità massima). Che differenza fa se invece di 140 a 320 Km/h e 160 a 200 Km/h se ne fanno 300 a 200 Km/h?!?!? A voi fare il calcolo! Questi signori ci vogliono far spendere almeno 9 Miliardi di Euro in più per poco più di mezz'ora di tempo. Ma vi rendete conto? Se non sono pazzi loro io non so chi può esserlo!
Un saluto ed un forte incoraggiamento a tutti gli abitanti della Val Susa ed in special modo ai loro amministratori locali! Grazie di cuore!


la MORTE.

La presa di coscienza può essere fatale, o meglio è letale, soprattutto per coloro i quali non siano "sostenuti" dalla necessaria "cultura", "conoscenza del vivere".

Vivere senza essere "vissuti", non significa avere il diritto di poter "non" morire.. vaglielo a spiegare alla massa.


Tschüss

Mattia Ron-zelli 27.06.06 20:16 | Rispondi al commento |

Non usare aforismi di cui non conosci il significato o meglio ,il peso, LASCIA PERDERE ascolta me quello da te sopra riportato meriterebbe un più ampio dibattito ,e questo non è il luogo adatto.

gino serio 27.06.06 20:28| 
 |
Rispondi al commento

OLTRE IL 60% DEGLI ELETTORI HA DETTO NO ALLA RIFORMA COSTITUZIONALE DI BASSA LEGA
- Giacomo Montana

montana te lo dico per l'ultima volta sei un filosofo moralista di piazza e nient'altro OCCUPATI del problema NIGRIS che è meglio non parlare di ciò che non conosci ,la lega nord non ha il 40% dell'elettorato italiano hai capito .

Rispetta coloro che credevano nella riforma ,e tra loro c'erano sicuramente persone di sinistra ,come molte di destra hanno votato no .

SMETTILA di riportare frasi di fassino e rutelli,che hanno strumentalizzato il referendum come una loro vittoria ,che vittoria è stata ma solo perchè il posto dei loro portaborse (di solito parenti)che è SALVO.

LA costituzione non verrà più modificata (stanne certo) da questo governo che è stato cacciato,a calci nel culo 6 anni fà .

Quello per cui sorrido è che tra 6 anni ti ritroverai berlusconi al governo ,e tutto per il tuo tanto decantato NO .

AUGURONI .

gino serio 27.06.06 20:22| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Scusate ma a nessuno è venuto in mente che Pessotto abbia scelto di uccidersi perchè stava male e che la vergogna di appartenere ad una società tra le piu' marce d'Italia abbia ulteriormente spinto Pessotto al gesto?
Quando crollano le certezze nella vita si rischia di perdere la ragione.Il fatto che si sia gettato con un rosario in mano probabilmente significa che ha pregato e chiesto perdono.
Cosa c'entri la magistratura non capisco,non è automatico che una chiamata di correità,che non c'è stata peraltro,porti a gesti così estremi.
ps per chi ci crede,
preghiamo per lui.

fabio maccioni 27.06.06 20:20| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Dov'era Beppe Grillo il 2 giugno 1992?



I calciatori sono "vittime" a loro volta e ovviamente loro malgrado, martiri affogati nell'oro.

La sola differenza è che talvolta (rarissimamente), questi se ne accorgano e di conseguenza che sia una "depressione" o qualsivoglia "ragione" il risultato è il medesimo:

la MORTE.

La presa di coscienza può essere fatale, o meglio è letale, soprattutto per coloro i quali non siano "sostenuti" dalla necessaria "cultura", "conoscenza del vivere".

Vivere senza essere "vissuti", non significa avere il diritto di poter "non" morire.. vaglielo a spiegare alla massa.


Tschüss

Mattia Ron-zelli 27.06.06 20:16| 
 |
Rispondi al commento

La Val di NOTO (Patrimonio dell' Umanità) è un'altra valle, + a sud, che sta soffrendo per colpa di questi dipendentipolitici.
Invece di andare a cercare l'oro sopra il terreno e di "sfruttare" le risorse che già ci sono ovvero le persone che vogliono lavorare nel rispetto dell'ambiente anche grazie ai consigli di Beppe e di tanti scienzati, l'oro lo cercano sotto terra!!!

Stiamo cercando di girare un film-documentario per far conoscere a tutto il mondo la vera realtà che c'è nel Sud-Est siciliano e di metterlo in rete gratuitamente SOTTO LICENZA CREATIVE COMMONS , ci mancano i fondi, li possiamo avere solo col Vostro AIUTO, prenotando una copia...NONO PAGATE NIENTE per adesso,solo la vostra disponibilità, pagate solo 10 euro solo quando si raggiungono le 500 copie prenotate,è L' UNICO mezzo che abbiamo per trovare sti soldi per fare sto film-documentario.

Per tutte le info:

www.siciliantagonista.org

info per la malastrada.film (per la produzione, realizzazione e organizzazione)

alessandro@malastradafilm.com
skype me: alekos.malastrada

Salvatore Genovesi 27.06.06 20:14| 
 |
Rispondi al commento

... e intanto qualche aumento 'sto governo l'ha già fatto. Le sigarette sono aumentate di 10 cents (circa 200 lire) e nessuno ha dato notizia.
Si comincia sempre con le sigarette tanto ... peggio per i fumatori ...

Giovanni Zuanon 27.06.06 20:07| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Su canale 5 grossisimo ricamo del tg sulla vicenda Pessotto.
Che schifo !!!

Capisc'a me

Antonio Cataldi 27.06.06 20:05| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

con tutto l'ESTREMO RISPETTO per Gianluca Pessotto, al quale auguro di tutto cuore di rimettersi presto sia a livello fisico che psicologico (soffriva di depressione ed era in cura)domando a tutti coloro che si stanno scagliando contro i giudici e "toghe rosse" (e vorrei capire cosa c'è di rosso in questa storia)se avete idea di quante persone tentano il suicidio ogni anno, a causa della depressione, che SICURAMENTE viene aggravata da fatti come quelli che hanno investito la Juventus.
Questo non per minimizzare l'accaduto, ma per un ULTERIORE cinferma di come, in questa bagarre di corruzione, soldi, furbi e furbetti, le persone più "deboli", quelle che non ce la fanno a reggere la vita, pagano sempre per prime.
Invece di scagliarvi contro chi giustamnete cerca di fare giustizia, scagliatevi contro questo sistema, un sistema che prevede la prevaricazione e l'inganno sopra ad ogni altra cosa.
Un altro mondo è possibile, ma bisogna volerlo.


OLTRE IL 60% DEGLI ELETTORI HA DETTO NO ALLA RIFORMA COSTITUZIONALE DI BASSA LEGA
- Giacomo Montana

Sicuramente c’è da rallegrarsi delle scelta fatta dal popolo italiano per questo referendum. L’”anziana” nostra Costituzione non meritava di essere amputata così aspramente e impulsivamente senza l’uso della ragione. Se malauguratamente avesse vinto il “SI” in Italia si sarebbe visto applicare un sistema politico di bassa lega con conseguente grande amarezza dei cittadini, aggravata dal fatto che si sarebbe visto distruggere ciò che in Italia si può ancora costruire e salvare. I cittadini si sarebbero visti spettatori di una ulteriore brutta vicenda nazionale, bene raffigurata da uno dei verbi più volgari che ci hanno accompagnato negli ultimi cinque anni di governo di centrodestra nell’andamento di Montecitorio, che il popolo ha provato: il verbo “ FREGARE ”. Credo che sarebbe stato impossibile andare avanti con i trucchi posti in essere dal tale governo.

Prima di tutto ora c’è da migliorare il modo di fare politica e poi si potrà parlare di migliorare e portare al passo con i tempi la nostra Costituzione. Ognuno che è stato eletto per governare il Paese, ora lo faccia nel migliore modo possibile, perché questa è la sola migliore occasione storica per mostrare al popolo la buona volontà davanti ai gravi danni e ai grandi misteri che in Italia si sono moltiplicati. C’è da augurarsi che tutti indistintamente gli uomini politici pensino di più al bene comune e di meno a comparire nel telegiornale e oltre. Bisogna andare avanti con una politicaSisu, è questa la sola migliore strada maestra! In altre parole bisogna annientare la corruzione e qualsiasi altra illegalità anche del tipo vile e criminale come quello che viene fatto vivere pacificamente ad una torturata signora come meglio narrato e provato nel relativo link. Per arrivarci basta semplicemente cliccare sul mio nome in fondo.

Giacomo Montana 27.06.06 20:04| 
 |
Rispondi al commento

ricoverato ad igiene mentale.

Giggino Giggini 27.06.06 19:56 |


NO! TI PIACEREBBE?

SONO ANDATO A TROVARE MIA MADRE DA POCO OPERATA AD UN TUMORE!.

GIGIN!!....MOLLAMI!!

matteo mattei 27.06.06 20:02| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

EVVIVA LA VELOCITA' A PASSO D'UOMO!!!!!!!!!!! IN FONDO TUTTI CORRONO PER FARE PIU' SOLDI COSI' AUMENTA IL TENORE DI VITA E OCCORRERRANNO PIU' SOLDI. FORSE E' ARRIVATO IL MOMENTO DI RITORNARE AD ANDARE A PIEDI, DI SICURO NE GUADAGNA L'AMBIENTE.

LINA AMODIO 27.06.06 19:59| 
 |
Rispondi al commento

Ma DE STRONZIS sei?

Giggino Giggini 27.06.06 19:46 |

NO SONO APPENA USCITO DALL'OSPEDALE......NON HO ASCOLTATO LA RADIO...........NON HO GUARDATO LA TV............MI SONO SOLO COLLEGATO AL BLOG.........

IL MIO COGNOME E' MATTEI!!!!

TE' CAPI' GIGIN DEI ME' BAI' (BALLE)

SE VUOI AIUTARMI OK! SE NO! PASSA OLTRE E NON ROMPERE I C.O.G.L.I.N.I.

matteo mattei 27.06.06 19:54| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ultimissime ansa**************

matteo mattei

è DE STRONZIS !!!!!!!!!!!!


Ma perchè non hai tentato il suicidio tenia solum di silviuccio .
Ritornatene nella tua tana.
Il buco del c... !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!1

Giggino Giggini 27.06.06 19:54| 
 |
Rispondi al commento

Intanto Del Piero, Zambrotta e Ferrara stanno lasciando il ritiro azzurro per andare a Torino a trovare l'ex compagno di squadra. I due azzurri e il componente dello staff tecnico andranno in Italia con un volo privato.
(Da ansa).

CHI E' CHE PAGA STO' VOLO?

SIAMO SICURI SIA PRIVATO?

SI PRIVATO, MA PAGATO CON I NOSTRI SOLDI!

A NAIA, MORI UN MIO AMICO FRATERNO......STI' BASTARDI MANCO AL FUNERALE M'HANNO FATTO ANDA'.....ALTRO CHE VOLO PRIVATO......

BASTA!

DOVETE SMETTERLA!

DOVETE SMETTERLA!

DOVETE SMETTERLA!

matteo mattei 27.06.06 19:51| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Che si guardi un po' allo specchio lo speronato

http://www.centomovimenti.com/2006/giugno/27_speroni.htm

Giorgio Santi 27.06.06 19:48| 
 |
Rispondi al commento

A proposito di sprechi energetici, avete notato che sui treni si gela letteralmente? Ogni volta che salgo su un regionale mi si blocca la digestione dal freddo

mm jj 27.06.06 19:47| 
 |
Rispondi al commento

MA SIETE COSI' CERTI CHE PESSOTTO ABBIA TENTATO IL SUICIDIO?

IO NON LO LEGGO!

MI CITATE LE FONTI?

GRAZIE

matteo mattei 27.06.06 19:44| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

hanno silenziosamente lavorato per salvare il proprio orto, il proprio cortile

Ma la tav non doveva essere sotterranea?
Comunque bisognerebbe insegnare a questa gente il senso di vivere in comunità, un'opera così importante deve avere il sopravvento sul disagio di pochi

lòmkòk h 27.06.06 19:42| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Pessotto in cura per depressione
Del Piero, Zambrotta e Ferrara dall'ex compagno di squadra
(ANSA) - TORINO, 27 GIU - Gianluca Pessotto era in cura da un medico per depressione. Oggi aveva preso un appuntamento col sanitario. E' quanto trapela dagli ambienti investigativi e vicini alla Juventus. Il suo stato depressivo sarebbe stato legato a problemi personali. Intanto Del Piero, Zambrotta e Ferrara stanno lasciando il ritiro azzurro per andare a Torino a trovare l'ex compagno di squadra. I due azzurri e il componente dello staff tecnico andranno in Italia con un volo privato.
(Da ansa).


Con quello che stanno facendo i giudici questa tragedia non ha analogie.
A volte nella vita le cose cambiano repentinamente,e per i piu' sensibili è difficile reagire,
e si cade in depressione.

Per quelli che sfruttano questa situazione per strumentalizzazioni.

Concludendo ringraziamo il lavoro dei giudici,che portano a galla i DE stronzis truffaldini che ci circondano e ci fanno vivere male.

Lo so,
ma..............


Capisc'a me !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

Antonio Cataldi 27.06.06 19:42| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

senti beppe...io condivido appieno quello chefai eccetera eccetera eccetera...forse pretendo troppo ok...ma ultimamente mi sono dato ad altri blogmolto più fichi del tuo...insomma va bene la val di susa...conosco le problematiche molto bene anche io e tutto quanto...

però insomma...ti lamenti dell'informazione e non hai pubblicato nemmeno la lettera che ti ho mandato io sulla loggia dei nomi fittizi quasi un anno fa...insomma non mi interessa nulla...io non sono come pascuccio e nemmeno ci voglio diventare però insomma...diamine...almeno scrivi due post al giorno...uno per quelli che glienefregaancora qualcosa sulla val di susa e un altro su chiglistapiùcaropurtroppoilporcomondochiamato italia. mi rammarica dirlo ma la val di susa non è un problema nazionale, all'italia andrebbero solo vantaggi...se la val di susa non vuole niente pazienza che nons i faccia nulla...ma quand'è che fomentiamo qualcosa e non andiamo in casa dei potenti a riprenderci ciò che ci hanno rubato? quand'è che andremo a casa di totti e gli diremo...ridacci un po' di quei quattrini italiani?

questi sono i problemi di fronte ai quali la gente sbatte ogn igiorno, il non poterne più di questa informazione, di queste facce, tutte pappone, degli strapagati...

mi spiace anche a me per l'orso ma c'è stato un referendum e nemmeno una parola...insomma nella gerarchia del cosamifregadipiù io sceglierei il referendum come penso ogni italiano vista l'affluenza alle urne. se tu fossi un politico non vorrei mai ti cimentassi per mesi solo a scasinare con la val di susa, è come se tu avessi una macchina che non parte e ti mettessi a scasinare con il tergicristallo rotto a cui a nessuno frega, tantomeno al motore guasto. la val di susa è un problema ma non è la panacea di tutto, ti pensavo una persona che volesse estirpare le radici delle erbacce...non le foglie...estirpare solo le foglie non serve a nulla sai?
te lo dico con il tono più pacato possibile, non vuole essere aggressiva questa mail...

arthur zanoni 27.06.06 19:35| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Chiunque abbia qualche perplessità sulle condizioni in cui versa la rete ferroviaria italiana, vorrei invitarlo a percorrere la tratta ferroviaria lamezia terme- catanzaro.....

Immaginate quei treni superlusso, sedili in moquette anallergica, tavolini porta vivande, appendiabiti, reparto insonorizzato, ARIA CONDIZIONATA ( in tutti i suoi sdignificati)....
come li spacciano negli spot.......

SBAGLIATo!

La linea comincia tra stazioni deserte ed inutilizzate dove persino l'erba cresce incolta ed i randagi hanno colonizzato le stanze dei ferrovieri. Muri divelti e tanto caos....
prosegue, tra olezzi di combustibile diesel che nel frattempo rientra dal finestrino, giachhè i soldi per la manutenzione non ci sono, o , almeno per elettrificare la zona....
continua sui ponti in legno
( si è davvero legno...sai il ponte del farwest dove fanno gli agguati...esatto !!quello !!)
dove il "treno" rallenta per evitare di provocare delle forti vibrazioni tali da far crollare il ponte....

La linea collega una delle città più importanti della calabria con il capoluogo di regione, ma ci rendiamo conto....
Le ferrovie se ne fregano di ammodernare o mettere in sicurezza le linee... e poi succedono i disastri!!!

L'unica cosa che hanno modificato e aggiustato, ovviamente in meglio per LORO sono i biglietti che sono aumentati in 5 banni del 120%


costo dell'abbonamento 2000: 36000lire
costo dell'abbonamento 2006: 33 euro( pari a 75358,53 lire)

ed il servizio è sempre lo stesso....!!!

Nicola Calabro 27.06.06 19:35| 
 |
Rispondi al commento

io due belle tav le farei passare...una ad arcore....e l'altra a casa del mortadella.
questi giorni ci hanno fatto due palle come il traforo previsto in val di susa perchè non ci sono i soldi per completare le opere in corso......e insistono ancora con la tav!
unico consiglio .........la prossima volta che viene qualche politico(di qualsiasi colore) in val di susa prendetelo a calci nel culo!
ciao beppe

luigi passeri 27.06.06 19:32| 
 |
Rispondi al commento

AVVISO PROGETTO ANTIMAFIA. VOGLIO REALIZZARE UN DOCUMENTARIO SULLA MORTE PER MANO MAFIOSA DI MIO ZIO E MIO NONNO. DATE UN'OCCHIATA SU

WWW.BENNYCALASANZIO.BLOGSPOT.COM

HO BISOGNO DI AIUTO!

benny calasanzio Commentatore in marcia al V2day 27.06.06 19:28| 
 |
Rispondi al commento

scusate, ma mi riesce difficile cogliere il nesso tra la tav e pessotto.
suggerimenti?

ferdinando ciampi 27.06.06 19:28| 
 |
Rispondi al commento

Ma siete proprio convinti che questo governo cambierà finalmente l'Italia in meglio?
Anche se non sono di sinistra, spero anche per me che abbiate ragione.Ciao

Renato Corrini 27.06.06 19:28| 
 |
Rispondi al commento

cosa siete disposti a perdere.,sicuramente diventero un rompicoglioni,ma la tav si farà statene certi,perche tra un po quando saremo assuefatti ben bene, noi abbasseremo i toni, e loro faranno quello che ce da fare,e noi parleremo di altro.siete disposti a lasciare tutto e quando sara l'ora andare tutti,e dico tutti quelli ancora con un po di testosterone, a dare una mano a quei fratelli lassu...naturalmente sono esclusi i chiacchieroni, i grandi teorici del blog, che potranno (combattere davanti al pc)..

Angelo Zottino Commentatore in marcia al V2day 27.06.06 19:23| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Certo che Pessotto se lo poteva risparmiare.
In fondo per quanto si sa non aveva mica ucciso nessuno...

gabriele belperio 27.06.06 19:22| 
 |
Rispondi al commento

Capisco lo sfogo di tutti voi, è assurdo strumentalizzare quello che è successo a Pessotto, mi stringo a tutti i tifosi, amici e compagni di squadra e spero che Gianluca torni a sorridere come faceva un tempo.

Ti aspettiamo caro amico per tornare a farci sognare come un tempo, perchè anche come dirigente della Juventus rimani un grande campione.

Un saluto da tutti gli amici di Gubbio e auguri di pronta guarigione.

Mauro Grassini

Mauro Grassini 27.06.06 19:20| 
 |
Rispondi al commento

Quel por.. di dipendente che vive alle nostre spalle ed è strapagato che si permette di chiamare il popolo italiano "schifoso" e l'Italia uno "schifo", dovrebbe andarsene a fare in cu.. in un altro paese, perchè io, non lo voglio alimentare + di tasca mia. Ne a lui, ne alla sua famiglia e ne alle sue amanti. La persona per nulla onorevole in questione è il leghista Francesco Sperone.

Giuseppe Testa 27.06.06 19:19| 
 |
Rispondi al commento

Sono furioso, un gruppo di escrementi maleodoranti sta strumentalizzando il tentativo di suicidio di Pessotto. Questi escrementi stanno giocando con la pelle di una brava persona per screditare l'operato di Borrelli e, cercando di buttarla in politica, dare la colpa di tutto ciò alla sinistra.
Una domanda, ma vostra madre vi ha partoriti o cagati?
Siete solo dei fetidi rifiuti della società, fate schifo.
Scusate lo sfogo

Paolo Manca 27.06.06 19:11| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Tu a quale delle due categorie appartieni? Ciao ciao furbo!!
Francesco Manfredi 27.06.06 16:57

E meno male che ci sei tu caro Francesco Manfredi a spiegarmi come gira il mondo..
ma almeno prova a PRENDERNE UNA.. non dico TUTTE, ma almeno un centro TENTA di farlo!
Di FATTO i PARLAMENTARI, proprio perchè ELETTI(leggi:parola che significa SCELTO, SELEZIONATO con sinonimi quali INCARICATO, ASSEGNATO)sono dei DIPENDENTI PUBBLICI(con ALTI INCARICHI DIRIGENZIALI)e con un MANDATO a scadenza temporale(nel caso del sistema giuridico italiano di 5 anni salvo ANTICIPI).Pertanto essendo l'Italia una REPUBBLICA PARLAMENTARE ed essendo il PARLAMENTO RAPPRESENTATIVO dell' ELETTORATO, gli ELETTI=DIPENDENTI sono tenuti a RAPPRESENTARE la volontà degli ELETTORI=DATORI di LAVORO!
Passando al discorso TAV, ti informo che è un progetto della Comunità Europea che parte fin dagli anni 90, NON è roba recente!E' recente ed identificabile con il primo governo Prodi l'analisi della FATTIBILITA' e l'interessamento al FINANZIAMENTO di tale opera.
In merito alla tua personale suddivisione degli elettori dello PSICONANO:nemmeno questa è giusta!Fatti un giro sul blog del Beppe o su quello di Di Pietro a leggerti un paio dei miei commenti al post del giorno e capirai quanto sei FUORISTRADA.. ma forse sei solo un giovinastro imbastito a IDEOLOGIA MONOTEMATICA per capire il mio commento! Comunque sempre meglio che PIRLA.. non credi?Ciao e leggi BENE la prox. volta!

Marco Berselli 27.06.06 19:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Possibile che continuiamo a dividerci politicamente sulla TAV?
Secondo me, non è una questione di destra o sinistra, la TAV è una colossale assurdità sotto l'aspetto economico. L'UE ci mette 1 miliardo di euro, gli altri 12 o 13 ce li mettiamo noi senza alcun ritorno. Mi spiegate che c'entra la politica con la matematica??

Adriano Brasiliano 27.06.06 19:09| 
 |
Rispondi al commento

Premetto che non so se è possibile (ho 17anni) cmq ho sentito qualcuno nominare il ponte di Messina..

Perchè non provare, almeno in teoria, a progettarlo in modo da farlo passare sott'acqua?!
Stile tunnel della manica
Francia Inghilterra va bene Calabria Sicilia no?!

Andrea Capobianchi 27.06.06 18:47 | Rispondi al commento |


Caro andrea il ponte è fattibilissimo com'è stato progettato ,e a noi non costerebbe un centesimo.

purtroppo gli interessi delle vecchie compagnie traghettatrici fanno un ostruzionismo a dir poco rugbystico .

hai detto che hai 17 anni ,spero tu possa vedere la salerno reggiocalabria finita ,e i famosi ACQUEDOTTI finiti con annesse sospirate strade .

SE IL PONTE venisse realizzato (ricordo da ditte private ) verrebbe sicuramente finito in breve tempo ,visto l'ottima preparazione delle nostra imprese in fatto di grandi infrastrutture . Ma ciò verrebbe preso come uno schiaffo allo stato ,che per anni si è dimostrato incapace nel gestire in quelle zone gli appalti pubblici .

L'inizio e la fine dei lavori renderebbe nota l'efficenza delle nostre imprese che ti ricordo all'estero sono molto richieste ,a scapito dell'immagine losca del nostro stato .


gino serio 27.06.06 19:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

allora mi chiedo, ma come si fa di fronte ad un ragazzo che si butta da una finestra (sempre che le cose siano andate così)a parlare di TOGHE ROSSE, ma come FATE?????
Vi dovreste VERGOGNARE!
E poi, per inciso, per fortuna ogni tanto in Italia si aprono inchieste e si fa un po' di pulizia in questa melma di paese o preferireste vivere in un paese di ladri e buffoni senza speranza?
E poi con questo calcio ci avete rotto, i calciatori, anche i loro stipendi andrebbero ridimensionati, che vadano a prendersi la licenza media piuttosto!

giuliana rizzo 27.06.06 19:06| 
 |
Rispondi al commento

Ancora una volta il nostro "CARO" toga rossa Francesco Saverio Borrelli, dopo i suicidi in massa di "mani pulite" miete un'altra vittima, Pessotto giocatore della Juventus ed ex-azzurro si è gettato da un'altezza di 15 metri con 1 rosario in mano, ora è in lotta tra la vita e la morte all'ospedale di Torino "Le Molinette". Avanti così, un ragazzo ritenuto uno dei più bravi e buoni della Juventus, ha tentato il suicidio, ed ancora una volta grazie alla sinistra e ai "suoi" giudici che non hanno rispetto della vita di nessuno. E' una vergogna senza fine, tutti dovreste fare un'amara riflessione su quanto è accaduto. La squadra azzurra in ritiro è rimasta letteralmente scioccata, Buffon, Cannavaro, Zambrotta e Del Piero, sono costernati, più tutti gli altri che non si danno pace, auguri giudici, da Potenza a Milano, ora potete dormire sonni pieni dei peggiori incubi, vi auguro che capiti la stessa cosa ai vostri figli, maledetti in eterno!!!

romano de stronzis 27.06.06 18:21
********************************************


ESCE DE STRONZIS E SENTI NA PUZZA !!!!
STRONZATE SCRITTE DA DE STRONZIS............


E' LOGICO !!!!!!!!!!


Capisc'a me

Antonio Cataldi 27.06.06 19:06| 
 |
Rispondi al commento

BASTAAAAAAAAAAAA
Quanto ci costano i parlamentari?
La sola camera dei deputati costa al cittadino Euro 2.215,00 al MINUTO !!
BASTA votare i pregiudicati
BASTA pagare lo stipendio a dei ladri
tutte le informazioni dettagliate su
http://handly.bloggers.it/index.cfm


La guerra dei poveri il blog della libera e coraggiosa informazione tratta fatti politica,sport, arte, musica, cinema, libri e tanto altro.Trovera l'11 settembre,l'aria 51,politica italiana ed estera e tanto ma tanto altro ancora
http://handly.bloggers.it/index.cfm

andrea liga 27.06.06 19:04| 
 |
Rispondi al commento

Desidero ringraziare Alessandra Lattuada che risponde a Davide Savelli con un intervento breve ma che a me sembra fatto di solido buon senso.
In questa faccenda della TAV in Val di Susa non mi sembra che sia stato finora possibile capire gran che delle cose essenziali; in particolare mi piacerebbe sapere anche perché dovrebbe passare proprio per la Val di Susa, fermo restando che nessuno vuole il caos o equivalenti nel proprio cortile.
Si potrebbe discutere di quanto chiedono Alessandra e altri senza parolacce, accuse roventi e invettive verso destra e verso sinistra, contro i cosiddetti retrogradi o contro i cosiddetti amanti del progresso?
Se non altro, sarebbe una piacevole novità.

Lucio Bilancini 27.06.06 19:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

http://www.repubblica.it/2006/06/sezioni/politica/referendum-quattro/berlusconi-dopo-sconfitta/berlusconi-dopo-sconfitta.html

lia diana 27.06.06 18:57| 
 |
Rispondi al commento

Lo sanno anche i bambini che si poteva fare diversamente , sono animali sempre più rari ecco perchè l'occhio di riguardo verso l'orso e per gli sforzi di recuperare quello che i devastatori hanno fatto e a quanto pare continuano a fare . Oltre ad un augurio di una paralisi ai braccini all'esecutore e al mandante , propongo un boicottaggio economico , stop agli acquisti tedeschi per 10 gg , stop ai mondiali in televisione tutto spento, stop ai discount tedeschi per esempio , vediamo quanti coerenti e quanti chiacchieroni .

stefano de luca 27.06.06 18:56| 
 |
Rispondi al commento

Riscrivo per intero

http://www.repubblica.it/2006/06/sezioni/politica/referendum-quattro/berlusconi-dopo-sconfitta/
berlusconi-dopo-sconfitta.html

lia diana 27.06.06 18:55| 
 |
Rispondi al commento

MO-BI-LI-TA-ZIO-NE

Non bastate voi simpatici montanari, che passate da egoisti(protestano solo perchè la linea deve passare da li...ecc) , allora,se voi non bastate chiamateci, voi sarete il motore (o la locomotiva) e noi saremo i vostri vagoni. In bocca al lupo!

Massimo Tordini 27.06.06 18:52| 
 |
Rispondi al commento

Se volete un esempio di cosa significhi essere ostaggi in politica leggite questo:

http://www.repubblica.it/2006/06/sezioni/politica/referendum-quattro/berlusconi-dopo-sconfitta/berlusconi-dopo-sconfitta.html

Senza polemica o cattiveria, mi spiace per voi che ci credete e venite abbandonati nei brutti momenti, ho notato che il vostro CAPO sia ora che dopo le elezioni non si è visto , non vi è stato vicino, come si converrebbe a chi ha chiesto impegno e fiducia ai suoi.
No , lui che impazzava ovunque prima delle votazioni, se non vince sparisce, non incoraggia i suoi , non una parola per la sua gente ,manda avanti altri e sta arroccato a casa sua , e la prima cosa cui sa pensare è una cena con chi gli conviene, per ritagliarsi una nuova porzioncina di potere, per poi ricomparire fra un pò e chiedervi di seguirlo ancora e andare avanti al posto suo a difendere e propagare il suo verbo.
Davvero , mi spiace per voi, se dire degli amici che si vedono nei momenti di difficoltà è sacrosanto, che dire di un leader?

lia diana 27.06.06 18:52| 
 |
Rispondi al commento

LA MENZOGNA PIU' GRANDE DEL SECOLO CONTINUA A RESTARE NASCOSTA!


CLICCA SUL MIO N0ME PER SAPERNE DI PIU'!


Tutti devono pagare le tasse! Ma proprio tutti, anche il Vaticano che con la scusa che è un altro stato (ma in pratica è come se non lo fosse) evade tranquillamente il fisco.
Bisogna pagare meno tasse ma tutti devono pagarle.
E chi non le paga deve andare in galera!
Se durerà questa ingiustizia prima o poi scoppierà una rivoluzione. Anche per questo è stato punito Berlusconi. Quanto sopra è più importante della TAV!

Orlando Mistico 27.06.06 18:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Premetto che non so se è possibile (ho 17anni) cmq ho sentito qualcuno nominare il ponte di Messina..

Perchè non provare, almeno in teoria, a progettarlo in modo da farlo passare sott'acqua?!
Stile tunnel della manica
Francia Inghilterra va bene Calabria Sicilia no?!

Andrea Capobianchi 27.06.06 18:47| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Buon pomeriggio a tutti!
E bravo sindaco.....cosi si fa!
Peccato che non passerete dalla Puglia altrimenti vitto e alloggio lo pagherei io!)
Un saluto alla tribù

lucia vacca 27.06.06 18:44| 
 |
Rispondi al commento

Tratto da http://etleboro.blogspot.com

Il laboratorio di ricerca della Sandia Corporation che conduce ricerche per il Dipartimento delle Energie degli Stati Uniti, nel marzo del 1998, ha annunciato l'avvenuta realizzazione della Z-Machine, una macchina in grado di sviluppare in laboratorio ben 2 miliardi di gradi centigradi, una temperatura ancora più elevata rispetto a quella esterna del sole. Nasce come generatore di raggi X, costruito originariamente per ricreare in laboratorio condizioni estreme, e per simulare che cosa accade durante l'esplosione nucleare; tuttavia ciò che più ha catturato l'attenzione degli scienziati di tutto il mondo è il fatto che l'energia prodotta dalla macchina è, apparentemente, superiore a quella immessa, e che la stessa si autosostiene, ossia non ha bisogno di altra energia esterna per continuare ad esistere...

...Limitandosi alle sole opportunità che la dà fusione pura, non inquinante, e dunque se sfruttata ai solo fini civili, sarebbe possibile, coniugando gli sforzi delle nazioni, cambiare il destino del pianeta,scavare canali, portare acqua ovunque, dissalare l'acqua di mare, coltivare i deserti, e infine eliminare l'inquinamento. Il nostro timore e che non siano questi gli interessi di coloro che in questo momento stanno sviluppando questa tecnologia. Ciò che più inquieta è il totale silenzio della stampa e nel mondo della scienza, della politica e degli stessi ecologisti, mentre i solo ad emozionarsi sono le forze militari che vedono in essa l'arma del potere a facile portata di mano, come lo stesso centro di ricerca Sandia ha affermato quando ha reso pubbliche le sue ricerche. Ha parlato di mezzo per la sicurezza degli Stati Uniti, di nuovo equilibrio delle forze, vantandosi di aver prodotto una temperatura cento volte più elevate della temperatura al centro del sole e quattro volte superiore al nucleo delle nostre più potenti bombe ad idrogeno.

Gianni Corsi 27.06.06 18:41| 
 |
Rispondi al commento

Il gioco delle tre carte
Gino Strada spiega cosa ci stiamo a fare in Afghanistan e perché dobbiamo andarcene





Scritto per noi
Da Gino Strada

Tra le anime belle della politica nostrana, c’è chi si infastidisce se gli si fa notare che stanno per decidere di continuare “la guerra” in Afghanistan. Preferiscono, per il pubblico, chiamarla in altri modi, mascherarla. Mimetizzarla con gli “impegni internazionali” e “le alleanze”, perche’ i cittadini non capiscano che di guerra e non altro si tratta.
Qui qualcuno non dice la verita’. Che siano proprio i nostri politici?

Enduring Freedom, missione di guerra. La risposta e’ nel sito del Ministero della Difesa (www.difesa.it). Nel capitolo sulle “operazioni militari in atto” (al 25 giugno 2006) si spiega che l’Italia partecipa alla Operazione Enduring Freedom. “Il Comando dell'operazione è affidato al Comando Centrale americano (USCENTCOM) situato a Tampa (Florida, USA)... L'operazione militare è parte della guerra globale che impegna la grande coalizione nella lotta contro il terrorismo, denominata Global War Against Terrorism (GWAT)”.
Questo e’ parlare chiaro. Una guerra locale come parte di una guerra globale. E noi in mezzo, agli ordini.
“E in atto – cosi’ il Ministero della Difesa spiega la situazione attuale in Afghanistan e i compiti delle nostre forze - la terza fase, che prevede l'impiego di unità di terra... Circa le attività volte a neutralizzare le sacche di terrorismo ancora presenti, le possibili basi logistiche ed i centri di reclutamento, la fase, dopo un periodo iniziale di intensi combattimenti, sta evolvendo in operazioni di interdizione di area per la completa bonifica del territorio. Sono operazioni condotte mediante pattugliamenti, posti di blocco ed eliminazione delle residue presenze di Al Qaida, sulla base dell'attività di "intelligence".


http://www.peacereporter.net/dettaglio_articolo.
php?idc=&idart=5720

Nicola Cellamare 27.06.06 18:39| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

NON STRUMENTALIZZARE LA TRAGEDIA DI PESSOTTO, non era coinvolto in indagini, altro che toghe rosse ed idiozie varie!

(ANSA) - TORINO, 27 GIU - Gianluca Pessotto era in cura da un medico per depressione. Oggi aveva preso un appuntamento col sanitario. E' quanto trapela dagli ambienti investigativi e vicini alla Juventus. Il suo stato depressivo sarebbe stato legato a problemi personali. Intanto Del Piero, Zambrotta e Ferrara stanno lasciando il ritiro azzurro per andare a Torino a trovare l'ex compagno di squadra. I due azzurri e il componente dello staff tecnico andranno in Italia con un volo privato.© Ansa

Antonio Amati Commentatore in marcia al V2day 27.06.06 18:38| 
 |
Rispondi al commento

La politica in Italia non esiste da circa 20-25 anni.

E' solo lotta a spartirsi il potere.

FRANCESCO PERRELLI

-------- o ---------

E tu hai contribuito a far si che questo scempio non abbia fine .

poi cos'è sto discorso VOI DEL NORD ,se parli così caro mio ti metto sullo stesso piano degli estremisti secessionisti non meriti altra collocazione ,e penso che la punizione per l'ignoranza degli italiani sfocerà in quella pericolosa soluzione .

Dovevi anche tu leggere la RIFORMA e non solo i nomi di chi l'ha scritta.

Era una riforma che senza ombra di dubbio aveva bisogno di qualche ritocco ,ma con il potere che acquisiva il popolo non ci sarebbero stati problemi di modifica ,NESSUNO NASCE PERFETTO.

Ora il tuo presidente lo sceglieranno come sempre quei quattro scansafatiche ( vedi l'ultimo che non riesce manco a stare in piedi se non assume ricostituenti) che ci sono a montecitorio ,mastella e casini saranno sempre gli aghi della bilancia pronti a ricattare e pretendere poltrone a loro larghe ,in cambio della loro docilità.

Il PRESIDENTE DELLE REPUBBLICA rimarra lo specchio dell'italia e degli italiani all'estero e cioè quella di paese vecchio e in declino .

gino serio 27.06.06 18:35| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Questo è un argomento che mi vede all'opposizione aimè sarà che per me il treno è buono a prescindere io metterei treni e metropolitane dappertutto sarà perchè odio le automobili e ancora di più i camion odio il motore a scoppio il motore diesel e tutti i malefici che ne derivano per l'uomo dagl'incidenti stradali che è una strage (per me inconcepibile) accettati come una cosa naturale, come ormai una morte a cui ci siamo assuefatti come fosse naturale, e poi l'inquinamento del traffico che ammazza il resto.
Insomma VIVA il treno !!

cimbro mancino 27.06.06 18:33| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ma allora bossi e compagnia bella, chi li ha gia' ha visti al confine svizzero con i mobili al seguito.

Se qualcuno li vede, ci avverta che festeggiamo.

ivo serentha' 27.06.06 18:32| 
 |
Rispondi al commento

Mi chiedo quando noi cittadini promuoveremo un comitato oer L'ABBATTIMENTO DEI PRIVILEGI, che a più di due secoli dalla rivoluzione Francese sono ancora diffusi e ambiti. Parlo dei privilegi dei Parlamentari, Dei Ministri, degli Editori che percepiscono finanziamenti governativi senzxa che ve ne sia alcuna ragione di effettiva necessità, di coloro che lavorano in determinati Enti e chi più ne ha più ne metta. Solo quando saranno abbattuti i privilegi si potrà dire ai Cittadini che non ci sono i soldi per la Sanità o per finanziare i rinnovi contrattuali. Si parla di Miliardi di euri.

Virgilio D'Ascia 27.06.06 18:32| 
 |
Rispondi al commento

cara barbara debernardi spero che a ribadire che un altro mondo sia possibile e che l'alta velocità sia una ''truffa'' ai nostri danni siano in molti...voglio esprimere tutta la mia solidarietà con tutti quelli che si stanno oppnendo all'altà velocità...
spero vivamente che parlerete anche di decrescita perchè in questo mondo di alta velocità ne abbiamo molto bisogno...
avete tutto il mio appaggio...
magari si potrebbe ideare un mega invio di mail per sollecitare prodi e per unirci alla protesta dei val susuni...


beppe se metti l'indirizzo a cui scrivere magari mandiamo qualche mail...

ioan fulvio 27.06.06 18:31| 
 |
Rispondi al commento

RICORDO A TUTTI COLORO CHE NON ABITANO IN VALLE, DI EVITARE DI RIPETERE PARERI PER "SENTITO DIRE".
SE AVETE DUBBI SULLA FOLLIA DI QUEST'OPERA INVITO TUTTI QUANTI AD UNA BELLA PASSEGGIATA PER IL MONTE MUSINE' CHE HO PROPRIO DIETRO CASA... COSì FORSE UNA VOLTA PER TUTTE LA SMETTERETE DI CREDERE ALLE BALLE CHE VI RACCONTANO...
IO SONO VALSUSINO E VI ASSICURO CHE UN PAESE COME IL NOSTRO NON HA BISOGNO DI FAR PASSARE LA MOZZARELLE A 90 KM/h E SE ANCORA CREDETE CHE VI POSSIATE FARE UN GIRETTO FRA 25 / 20 ANNI...SCORDATEVELO.. NON SAREBBE UN TRENO PASSEGGERI.
LA GENTE DEVE SAPERE QUEL CHE E' ACCADUTO QUA. IO ERO LI A VENAUS LO SCORSO DICEMBRE.
QUANDO ALLORA LA GENTE INIZIERà A RAGIONARE CON LA PROPRIA TESTA ALLORA SI PARLERà DI PROGESSO. QUANTO SI SMETTERA' DI RIPETERE LA VOCE DEI TG, SARA' PROGRESSO.
LA MIA BANDIERA E' SEMPRE APPESA AL BALCONE, COSì COME LA SCRITTA SUL MONTE MUSIINE' , LA SI VEDE DALL'AUTOSTRADA TORINO-BARDONECCHIA.
INVITO I DIFFIDENTI A FARSI UNA GITA QUI AD ALMESE (TO).
SALUTI E.... "A SARA' DURA!"

Daniele Fedele 27.06.06 18:30| 
 |
Rispondi al commento

Ancora una volta il nostro "CARO" toga rossa Francesco Saverio Borrelli, dopo i suicidi in massa di "mani pulite" miete un'altra vittima, Pessotto giocatore della Juventus ed ex-azzurro si è gettato da un'altezza di 15 metri con 1 rosario in mano, ora è in lotta tra la vita e la morte all'ospedale di Torino "Le Molinette". Avanti così, un ragazzo ritenuto uno dei più bravi e buoni della Juventus, ha tentato il suicidio, ed ancora una volta grazie alla sinistra e ai "suoi" giudici che non hanno rispetto della vita di nessuno. E' una vergogna senza fine, tutti dovreste fare un'amara riflessione su quanto è accaduto. La squadra azzurra in ritiro è rimasta letteralmente scioccata, Buffon, Cannavaro, Zambrotta e Del Piero, sono costernati, più tutti gli altri che non si danno pace, auguri giudici, da Potenza a Milano, ora potete dormire sonni pieni dei peggiori incubi, vi auguro che capiti la stessa cosa ai vostri figli, maledetti in eterno!!!

----------

Ma tu cosi' ci sei nato o ci sei diventato? PS: alle prossime elezioni vota Scilvio... e mettiti la bandana, sei fichissimo.

Guasti Della 180 27.06.06 18:29| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

"Il suo obiettivo primario nella vita è l'ostentazione continua di affaticamento - scrive Achilles - e il suo animale ospite preferito è "La Mama", la sua nutrice tettona che gli lava i calzini e gli cucina ogni giorno la pasta con un bel sugo denso". E via a descrivere l'italiano mammone che sta a casa fino a 30 anni, poi si sposa e trasforma una "bella ragazza" in un'altra mamma tettona alla quale non presta alcuna attenzione, impegnato com'è a lucidare la sua Fiat e parlare di auto.

Ma è nello sport che si manifesta meglio tutta la perfidia insidiosa del "Luigi", "come milioni di persone possono vedere ogni anno sull'Adriatico". Ed ecco la descrizione del gioco italiano, che Achilles fa tratteggiando le mosse del tipo da spiaggia che si concede al pubblico dopo una lunga serie di riti vanesi. "Cammina impettito in giro per ore, per giocare alla fine massimo cinque minuti - scrive Achilles - Salta come un cretino tutt'intorno, sbraita come ha visto fare in tv, preferisce giocare la palla a terra in modo da colpire meglio le ossa degli altri".


Tralasciamo la descrizione del bellimbusto che infine si butta in mare per attirare l'attenzione delle signorine (meglio se turiste tedesche, ammette il giornalista). Alla fine dell'articolo la metafora viene spiegata. "Quel che è accaduto ieri non è dunque inusuale - chiosa Achilles - Grosso è caduto in area di rigore e sogghignava mentre era ancora in volo. Il non meno viscido Totti ha trasformato il rigore contro l'Australia, poi si è succhiato il pollice. E' andata come sempre. Venerdì saranno gli scalcianti taglialegna dell'Ucraina ad essere oliati e impastoiati. Così, seppur buoni a nulla, gli italiani arriveranno di nuovo fino alla semifinale. Ma poi, cari Luigi, non sarà sempre domenica. Noi abbiamo ancora un paio di conti aperti dall'ultima vacanza italiana".

L'unica risposta all'articolo di Der Spiegel può darla il campo. Sempre che in semifinale ai "Luigi" non tocchi l'Argentina.

Antonio Amati Commentatore in marcia al V2day 27.06.06 18:29| 
 |
Rispondi al commento

romano de stronzis 27.06.06 18:21

### ###

Fetido escremento!!!

Pessotto non è coinvolto nelle indagini

SIETE PEZZI DI STERCO TRAVESTITI DA UOMINI
E LO DIMOSTRA IL NOME!!!

Capitano Willard 27.06.06 18:28| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori



Trackback

Qui sotto puoi visualizzare altri blog che stanno scrivendo di questo post.

Se hai un blog e hai pubblicato una tua opinione relativa a questo post puoi utilizzare il trackback per segnalare il tuo intervento perchè venga inserito in questo spazio. In molti blog puoi infatti inserire il link che trovi qui sotto in uno spazio apposito durante la pubblicazione del tuo post.

Indirizzo da utilizzare per il Trackback di questo post:
http://www.beppegrillo.it/cgi-bin/mt-tb.cgi/210.

I post di altri blog che fanno riferimento al post La Voce della Val di Susa/12:

» Decrescere è meglio! da Sostenibilità Decrescita e democrazia
Più il tempo passa e maggiori sono le richieste di consumi energetici ed i costi sulla bolletta. Aumentano domanda di energia e costi per produrla e distribuirla. Notiamo subito che le società SpA municipalizzate/partecipate sono i soggetti emergenti... [Leggi]

11.03.08 10:42