Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Si può dare di più


trio.jpg

La Borsa sta finalmente ripartendo. Nuove matricole e un plotone di aspiranti lo testimoniano. Ci chiedono, ci chiederanno, di più. Per gli investimenti, per il futuro, per noi.
Il motivo per cui un’azienda va in borsa è evidente, per chiedere soldi. E più è indebitata più ne chiede, più è in passivo più ne ha bisogno. Piazza le sue azioni attraverso le banche, attraverso i giornali, attraverso i fondi, gli sportellisti, i consulenti finanziari, la pubblicità. Va in borsa chi vuole i vostri soldi o chi non ne ha più. Vi sembra possibile che un’azienda che non ha mai prodotto utili possa entrare in borsa? Che una società con debiti da far paura possa entrare in borsa? Che una società che dipende da un solo cliente possa entrare in borsa? E’ quello che succede.
Ci guadagnano in questo modo i certificatori, quelli che attestano la bontà dei bilanci e del piano industriale. Ci guadagnano le banche che piazzano le azioni. Ci guadagna il sistema che si autoalimenta, Consob, Borsa Italiana. Ci guadagnano i manager con le stock option. Ci guadagnano gli azionisti che si mettono in cassa subito il valore della vendita delle azioni, ponendosi al riparo da perdite future del titolo.
Dopo Calciopoli (ma c’è ancora?) ci vorrebbe una Borsopoli, una voragine al cui confronto tutto il resto potrebbe impallidire.
Un abisso di accomandite per azioni che controllano grandi gruppi, di scatole cinesi, di azionisti che comandano senza soldi, di conflitti di interessi tra aziende clienti e fornitrici, di consiglieri di amministrazione con cariche in più consigli, di mancanze di regole a protezione degli investitori. Senza class action, senza trasparenza.
Ma i giornalisti, quelli veri, sono dalla nostra parte.
Come Daniela Braidi di Repubblica di lunedi che consiglia l’acquisto delle azioni di Telecom Italia che ha perso circa il 10% da inizio anno e perde ormai da quando è apparso il tronchetto nel 2001. Lo dice con queste affascinanti parole: “le azioni della società telefonica appaiono più attraenti dopo la brusca correzione dell’ultimo anno e mezzo”.
Un ragionamento innovativo.
Se l’hai già preso in quel posto, dice l’articolo, c’è la ragionevole probabilità che non succeda più.

13 Giu 2006, 22:59 | Scrivi | Commenti (1139) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

Commenti

 

Da oggi è legale anche in Italia la Class action... è stata approvata per "errore"...qualcuno ha pigiato il pulsante sbagliato ed è passata in finanziaria...
dovrebbero vergognarsi!
Politicanti corrotti, banche e industriali senza scrupoli, chissà ora cosa si inventeranno per salvaguardarsi a vicenda!
I truffati Parmalat hanno ora un'arma in più.

Kemp pemp Commentatore certificato 16.11.07 14:27| 
 |
Rispondi al commento

Fondiamo il partito dei bamboccioni? Età max 40 anni. In quanti siamo?

Leo Gabo 13.11.07 09:39| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe molte cose che hai scritto sono vere e mi riferisco al fatto che in Italia ci sia poca trasparenza in quanto le societò sono soggette al controllo tramite scatole cinesi. Ed è anche negativo il fatto che ci siano intrecci tra i consigli di amministrazione paurosi. Però credo che per alcuni temi sia dimostrata molta incompetenza da parte tua. Tu hai sollevato la domanda del perchè ci siano aziende che sono indebitate che vanno in borsa o perchè ci siano aziende che non producono utili che vanno in borsa facendole apparire come delle truffe. Innanzitutto è bene precisare che le aziende o hanno un alto indebitamento o non hanno mai prodotto utili, i due casi contemporaneamente non si presentanno mai perchè solitamente le aziende con alti debiti appartangono a business maturi con flussi di cassa stabili e con alte immobilizzazioni in grado di ripagare il debito mentre le aziende che non hanno mai prodotto utili appartengono a settori tecnologici le quali presentando bassi valori di immobilizzazioni materiali presenteranno anche bassi valori di Debito su capitale netto. a proposito ci terrei a ricordare come anche in america google fino a l'anno scorso non produceva utili.Il fatto è che quando un azienda si quota viene valutata in base alle prospettive di guadagno future e in base quindi anche alle prospettive di evoluzione dei mercati di apprtenenza. Il passato è infatti passato e non è oggetto di valutazione.Inoltre ci terrei a precisare il fatto che evidentemente tu non sai che quando le aziende si quotano di solito lo fanno a prezzi inferiori di quello che è il loro reale valore per questo in finanza si è soliti parlare di underpricing dellle IPO. Comunque basterebbe dare un occhiata alle quotazioni avvenute negli ultimi due anni e ai loro rendimenti ad oggi per capire che forse gli azionisti non stanno tutti piangendo SARAS a parte. Detto questo credo che il problema maggiore del mercato italiano sia quello del conflitto esistente tra gli azionisti.

Alfredo Leonelli 10.03.07 18:04| 
 |
Rispondi al commento

Un altra bella storia di corruzione..

Ma in italia c'e` qualcosa che funziona?? Chi e` che non ruba? C'e` speranza?
La telecom risulta essere un pozzo di storie da crepapelle, e che cosa c'e` da dire dell'enel? la RAI?? Che diciamo della RAI??
Ma almeno corrotti si ma cercate di far girare i soldi... Se vuoi rubare non puoi far andare tutto in fallimento se non che ti rimane da rubare... INCAPACI!

Cristina Mallai 22.12.06 15:47| 
 |
Rispondi al commento

CARO BEPPE E' UNO SCANDALO DOPO TUTTO QUELLO CHE HANNO COMBINATO I FURBETTI DEL QUARTIERINO, OGGI IL TG 5 DELLE 20.00 FACEVA VEDERE UN SERVIZIO SU STEFANO RICUCCI CHE USCITO DAL CARCERE STA MALE ED E' DIMAGRITO DI 12 CHILI. MA DICO IO COME SI FA'A MANDARE IN ONDA UN SERVIZIO DEL GENERE... PERCHE' I GIORNALISTI NON SI RIBELLANO AL LORO DIRETTORE.. E PERCHE' INVECE DI PAGARE UN SERVIZIO FOTOGRAFICO A RICUCCI E ALLA FALCHI ... CON INTERVISTA SPECIALE DI MAURIZIO COSTANZO...
NON LO METTONO IN PIAZZA A ZAGAROLO E LO FANNO PIGLIARE A CALCI NEL CULO DAI SUOI COMPAESANI ???? QUELLO SAREBBE UN BEL SERVIZIO DA MANDARE IN ONDA PER LA GIOIA DI TUTTI NOI...
GRAZIE A TUTTI.. POVERO RICUCCI E' DISTRUTTO
AIUTIAMOLO... VAFFANCULO RICUCCI

armando raimo 18.07.06 22:47| 
 |
Rispondi al commento


...ARIA CONDIZIONATA PER TUTTIIIIIIIIIIII!!!!!!!!!!!!!!!!SACCHEG.tutti i negozi che vendono climatiz.ventilatori,condizionatori,freghiamo tutti i PINGUINO DE LONGHI e TUTTI GLI APPARECCHI CHE CONSENTONO DI RESPIRARE!!!!!!!io a casa ce l ho...ma non e'giusto che tutte queste persone anziane sono ogni giorno a rischio solo perche'la loro pensione non gli permette di avere un condizionatore!!ORGANIZZO UN FURTO DI MASSA...NEI MEGASTORE..NEI GROSSI CENTRI CHE VENDONO QUESTI OPTIONAL PER COLORO CHE POSSONO...L ARIA E'DI TUTTI NON DEVE ESSERE "CONDIZIONATA!!!"......LO STATO FACCIA QUALCOSAAAAAAA O CI PENSIAMO NOI CON IL PASSAPAROLA..SENSIBILIZZANDO TUTTI!!!INVIATE EMAIL AL MINISTERO DELLA SANITA'E A TUTTI GLI ORGANI COMPETENTI DELLA NOSTRA REGIONE PROVINCIA COMUNE..DAI 5 MINUTI DEL VOSTRO TEMPO PER CHI NON PUO'..ABBIAMO IL WEB..SFRUTTIAMOLO..BACI A TUTTI..E GRAZIE PARTICOLARMENTE A CHI MUOVE UN DITO PER QUESTA CAUSA..CHE SEMBRA UNA CAZZATA..MA NON LO E'..SIAMO GIA'A 30MORTI!

Autore:

hanno di nuovo consigliato di andare nei centri commerciali agli anziani!io!e'un decreto che il governo deve approvare ..come i riscaldamenti!! la gente muore piu di caldo che di freddo!!!e'veramente assurdo che diventi un privilegio per gli uffici le banche e per coloro che possono comprarlo...e che cazz!!!CIAO A TUTTI E FORZA AZZURRIIIIII!!!!!

Autore:

CIAO,HO PASSATO PAROLA SU VARI FORUM,INVIATO EMAIL A CATENA A TUTTE LE ASSOCIAZIONI DI CATEGORIA E QUELLE UMANITARIE.HO INVIATO UNA EMAIL AL MINISTERO DELLA SANITA'E ALLA REGIONE!HO SCRITTO DI TUTTO,VERGOGNATEVI!!SPENDETE SOLDI INUTILENTE DALLA MATTINA ALLA SERA,I NOSTRI SOLDI!CIBACI

Autore:

si puo'fare certo qualcosa,si puo'fare tutto!niente e'impossibile GLI ALTRI SIAMO NOI!sudati ma reattivi,un piccolo gesto che insieme diventa BOATO! riprendiamoci l aria e respiriamo che e' un nostro diritto!!

si si 28.06.06 11:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ciao beppe mia moglie e una fervente e praticante cattolica a sempre avuto una pazienza infinita e parole buone con tutti , ma quando a visto quel che sta succedendo in italia vedi l'arresto del principe, genitori che fanno sparire i figli, figli che uccidono i genitori ,corruzioni ,politici che la passano liscia , gli e venuto un motto anarchico dicendomi che era disposta a fare una rivoluzione (stile bastiglia) tutto questo per dire che siamo arrivati al punto di dire BASTA.

mauro monteleone 21.06.06 19:35| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Da un newsgroup su TRE del 20/6/2006

questa ve la devo raccontare....
stamattina mi sono recato all'ipercoop della mia città (RE) x chiedere info su nokia 6280 in promozione 3...ad un certo punto il commesso mi fà: se ti interessa, oggi quì all'ipermercato, fino ad esaurimento scorte, TRE regala fino ad un massimo di 3 sim con 30€ di traffico gratuito x ogni persona che le richieda, senza nessun obbligo d'acquisto e senza nessun vincolo, funzionanti su qualsiasi telefono!
un pò titubante e incredulo mi sono recato all'apposito banco e qui con carta d'identità e codice fiscale mi hanno attivato e REGALATO 3 SIM TRE CON COMPLESSIVI 90 EURINI GRATUITI senza aver comprato nè speso nulla! unica condizione che il credito và usufruito entro 5 mesi, dopodichè sei libero di decidere se farla decadere o ricaricarla a tue spese.
dopo pochi minuti, appena uscito ho provato subito la sim 3 sul mio telefonino ed era già attiva e funzionante! una cosa però và precisata, la linea di tre rispetto a vodafone fà proprio ca-ga-re...cmq "a caval donato non si guarda in bocca!"
PAZZESCO....QUI CI DEVE ESSERE SOTTO QUALCOSA....probabilmente x lo sbarco in borsa, tre punta, a costo di indebitarsi fino al collo, a presentarsi sul mercato come leader x numero di clienti (anche se fittizi)...speriamo che dopo il collocamento in borsa, tre non" tiri il pacco "svendendo a piene mani le proprie azioni prima di dichiarare il fallimento!!!

ciro beschi 21.06.06 13:43| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

negli unlimi anni e mesi soprattutto ho assistito alla gogna mediatica e politica della magistratura e all'esaltazione invece della illegalità e del disprezzo delle norme; corruzione ovunque, illeciti,reati, il tutto cosparso di tolleranza, di negazione dell'evidenza...Basta! Invece di rilevare le responsabilità di chi delinque si attaccano i giudici che nell'esercizio delle loro funzioni permettono a noi cittadini di conoscere la verità dei fatti e di vedere con trasparenza che la menzogna la fa da padrona a dispetto di tante belle parole che vengono dette.

Francesca Parisi 21.06.06 10:09| 
 |
Rispondi al commento

Sono emozionato....oggi Microsoft mi ha pagato i dividendi azionari....0.07 dollari ad azione....dopo un solo mese di possesso....i miei amici amerikani mi hanno pagato il dividendo...sono commosso.......

Francesco Landi 20.06.06 21:42| 
 |
Rispondi al commento

Beppe sei un grande, lo sapevo già e me lo confermi giorno dopo giorno. Fonda un partito, prenditi collaboratori con le palle e alle prossime elezioni vai su con il 60%.

Giancarlo Tapparo 20.06.06 13:56| 
 |
Rispondi al commento

...pensavo si chiamassero "mondiali" perche' possono essere visti LIBERAMENTE in qualunque parte del mondo, e non solo perche' giocano le squadre di tutto il mondo... DIRITTI! questa e' la parola chiave, che, guarda caso, sta diventanto un contrario di LIBERTA'. ...e allora viva internet e le partite a gratis sulle TV cinesi! ...o stiamo ledendo i "DIRITTI" di Merdock? ;-)

Mauro M. 20.06.06 10:08| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe, ti propongo una campagna! Seguo molto assiduamente il tuo blog e sono iscritto alla mail-list e solo tuo puoi incentivare questa mia idea. Così come è stato fatto (male) per la benzina, facciamo un boicottaggio dei prodotti alimentari ovviamente a turno. Ti chiedo di fare una verifica per esempio sulle mele: quanto costavano nel 2000-2001 con la lira? Trasformiamo il prezzo in euro, aggiungiamo una dose di inflazione e tiriamo fuori un prezzo di mercato. Sicuramente questa cifra è più bassa del prezzo attuale e la campagna spingerà il consumatore a non comprare le mele fino al prezzo da noi calcolato. Sostituiremo le mele con tutta l'altra frutta, il commerciante sarà costretto ad abbassare il prezzo o a buttare la merce! A quel punto si passerà ad una'altra frutta! Cosa ne dici?
Ciao e FORZA BEPPE.
P.S.- A CHIETI IO C'ERO!

Gianluca Di Crescenzo 18.06.06 23:03| 
 |
Rispondi al commento

Buondì a tutti,
posto un "caso" che non è pertinente al tema.
Considerata la persona in oggetto e l'aspetto pubblico ,di rilevante interesse mondiale, ritengo necessario un "chiarimento" sul caso.

*****

Una donna francese che risponde al nome di simone jacob,nata il 13 Luglio dell'anno 1927 a Nizza (Francia),è stata deportata da Drancy il 13 Aprile 1944. Il convoglio che la trasportava è arrivato ad Auschwitz il 16-04-1944.
La "storia ufficiale"(scritta dai polacchi del museo di stato di Auschwitz insieme agli ebrei del "centro di documentazione ebraica di Parigi) ci dice che, ALL'ARRIVO ad Auschwitz, 1365 persone del convoglio,comprese TUTTE le DONNE,quindi ANCHE simon jacob,sono state GASATE!

In realtà simone jacob e altre donne del convoglio si sono salvate

Simone jacob è diventata,per matrimonio, SIMONE VEIL. Questa ex GASATA è diventata presidente del parlamento europeo negli anni '80

Erwin-Thule 18.06.06 13:55| 
 |
Rispondi al commento

La febbre da borsa, a livelli popolari, non è cominciata molti anni orsono. Sono un popolano ed ho visto con i miei occhi molta gente comune riporre speranze di guadagno “giocando” in borsa.
Quel giochino invece fu l’espediente per spremere, quel tipo di genti che si adagiavano nel loro piccolo mondo di risparmiatori e che costituivano tutti insieme una grossa fetta appetibile di liquido. Si mascherò l’operazione mediante una parola purtroppo tentatrice per troppe persone (sebbene quotidianamente s’impegnino ad ostentare integrità e disinfezione in tal senso) e cioè “privatizzazione” al fine di dar luogo ad una spartizione di aziende in grosse fette a singoli ed altre grosse fette a milioni di individui. Ma io di economia non ci capivo niente e non ci capisco nulla. Da buzzurro villano, mi tenni alla larga da investimenti di cifre irrisorie perché percepivo semplicemente che non era possibile che masse di gente ora avrebbero guadagnato in quella maniera. Ma come potevi essere prevenuto davanti a certe cose! Eppoi come facevi ad esserlo se potevi avere la tua privata fetta di fiatelecom!
In fondo con due milioni e rotti di vecchie lire, uno di quei cravattoni a cui ti potevi mettere in mano, ti avrebbe fatto sperare e sognare di vincere come in una lotteria!
A rafforzare la mia refrattarietà alla cosa contribuiva il notare un tormento che torturava questi illusi: ogni forma tecnologica di informazione “tempo reale” sugli indici delle borse era l’incombenza che li attendeva ogni giorno. Ma non potevo ammettere che quelle cifre irrisorie, anche quando fossero state aumentate da percentuali d’eccezione, avrebbero prodotto un cambiamento sostanziale tale da indurli a sprecare la vita incollati all’informazione di queste oscillazioni!
La spremuta avvenne e ci sono ancora, con ogni probabilità, masse che ripeteranno gli stessi scivoloni per niente che possa essere tanto complicato da capire… per semplice ingordigia.

stef stef 18.06.06 13:30| 
 |
Rispondi al commento

QUANDO IL MOBBING PUO’ DISTRUGGERE LA SOPRAVVIVENZA
Pubblico un articolo che ha scritto Giacomo Montana per stimolare un aiuto verso tutte le persone discriminate in ambito lavorativo in questo Paese. Giovanna Nigris


"Il tema del mobbing non è mai stato né accademico né ideologico. Esso da quello che ho constatato di persona, è legato indissolubilmente al crimine organizzato - con una sorta di potente scambievole omertà tra persone autorevoli - che arriva persino a lambire le coste delle confederazioni sindacali, non salvandosi neppure negli ambiti giornalistici. Ecco perché ognuno non ha sufficiente interesse di parlare di questa piaga sociale. Ne parla solo a bassa voce. Proprio il rifiuto del mobbing in quanto dottrina discriminatoria e pratica vilmente aggressiva ai danni di persone vittime oneste che lavorano, oltre che liberticida, è anche una pratica che distrugge la salute, l’economia, la vita di relazione e la speranza di vedere applicare democrazia e civiltà. Credo che con tutto questo col tempo divenga inevitabile che venga indotta parecchia gente a gesti estremi, sino alla morte con il conseguente definitivo insabbiamento altrettanto criminale dei casi estremi di mobbing impunemente esercitati. Una costante nella nostra storia contemporanea è il fatto che nessuno, come abbiamo visto, sembra avere interesse ad approfondirne il tema, con la più sconcertante mancanza di sensibilità e di giustizia ai danni delle vittime, fenomeno che però non trova completamente tutti d’accordo e proprio per questo recentemente nella Community Rai.it http://www.forum.rai.it/index.php?showtopic=99352 Bianca Sacher ha avuto sensibilità e coraggio di trattare l’argomento dopo che lo stesso è pervenuto da un cittadino esemplare per le sue fattive iniziative di spirito umanitario. Continua qui sotto a poca distanza…

Giovanna Nigris 18.06.06 01:38| 
 |
Rispondi al commento

CONTINUAZIONE: “ QUANDO IL MOBBING PUO’ DISTRUGGERE LA SOPRAVVIVENZA” …Personalmente sono orgoglioso di questi spontanei interventi, perché è da persone così che il futuro democratico italiano ha buone speranze di non rimanere in agonia come è ora, ma di riprendere il cammino della civiltà, della democrazia e della giustizia vera, senza discriminazioni né raccomandazioni. La giustizia deve essere solo giustizia e non strumento di appoggio e protezione per criminali impuniti per sporchi fini politici. In democrazia la legge deve essere DAVVERO UGUALE PER TUTTI. Giacomo Montana”

Grazie per l’attenzione. Nigris Giovanna

Giovanna Nigris 18.06.06 01:37| 
 |
Rispondi al commento


...continua....
....resto del mondo siano tutte truffaldine. Ci sono aziende quototate da oltre 100 anni nel mondo che hanno dato enormi soddisfazioni agli investitori ed oggi, nel 2006, sono ancora lì.
Se c'è qualche comico che non è capace di far ridere, non vuol dire che tutti i comici non lo siano!

Per chi non lo sapesse Warren Buffett, ora quasi 80enne, è il secondo uomo più ricco del mondo. Avrà rubato? Forse, non lo so. Ma quello che lo ha reso ricco sono i suoi investimenti finanziari in azioni, che sono pubblici, utilizzando delle regole quasi centenarie apprese da Benjamin Graham, un'economista della Columbia Graduate Business School.

I lettori diranno: ma non siamo mica Warren Buffett e non abbiamo mica tutte le sue conoscenze!
Benissimo! Non c'è problema.
Non serve studiare molto per avere un buon guadagno e non bisogna essere degli economisti o degli esperti.
Se voi comprate l'indice Msci World e lo tenete 10 anni, quale guadagno avrete? Quale rischio avrete corso?
Nessuno! Non avreste MAI PERSO i vostri soldi. Ma se non lo avete fatto, avete perso il rendimento più elevato e sicuro del mondo finanziario.

Queste cose a volte non le sanno neanche in banca. E se non vi basta e volete approfondire andate a leggervi "Rendimenti finanziari e strategie di investimento" di Jeremy J. Siegel (ed. Il Mulino) oppure leggetevi il libro leggendario di Graham "The Intelligent Investor".


DANIELE PERIN 17.06.06 19:36| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Beppe,
un'azienda, in particolare una Spa, quando ha bisogno di soldi ha tre possibilità:
- o va in banca a chiedere un prestito;
- o si rivolge ai risparmiatori e chiede loro un prestito attraverso un'obbligazione o un prestito sociale come nel caso delle Coop;
- o va in borsa attraverso un aumento di capitale.

I soldi raccolti hanno due scopi:
- o servono a ridurre altri debiti:
- o servono per acquisire nuove società o ingrandire gli stabilimenti.
Ci sono anche casi in cui le aziende vanno in borsa anche senza aumento di capitale dove i titolari vendono una quota della loro proprietà (30-40%) per incassare ad uso personale la liquidità o perchè vogliono fare nuovi investimenti personali od anche di tipo aziendale in altre realtà.

Che male c'è in tutto quanto finora elencato?

Ti ricordo, caro Beppe, che ormai sei diventato un punto di riferimento per tanti italiani e quindi hai grande responsabilità su ciò che dici.
Da come ti sei espresso nel tuo articolo del 13 giugno, e l'hai fatto anche in altre occasioni, hai un modo di esprimerti riguardo il mondo finanziario ed in particolare della borsa, che il messaggio che raccolgono i tuoi lettori è che la Borsa è tutta una truffa e che bisogna girare alla larga.
Come in tutte le cose di questo mondo tra i tanti c'è anche chi fa il furbo, chi vuole ingannare, ma non a causa di questi alcuni che tutti devono essere presi di mira.

Tocchi un argomento dove la disinformazione finanziaria è elevatissima in Italia tra i cittadini, ma anche talvolta tra gli addetti ai lavori quali i bancari.
Persino l'Ocse alcuni mesi fa ha sollecitato il governo ad intervenire per aumentare l'educazione finanziaria.

E tu caro Beppe con queste tue sparate contribuisci a peggiorare la situazione. Se in passato abbiamo avuto casi come Cirio, Parmalat, Giacomelli, ed ora punti il dito su Telecom e forse Pirelli, con questo non vuole dire che le altre 300 aziende quotate in Italia e le altre migliaia quotate nel...

DANIELE PERIN 17.06.06 19:24| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Beppe,
Riguardo la questione aziende-debiti-azioni (su cui sono in pieno accordo)mi piacerebbe sapere da te quali sono i possibili, ed alternativi, modi per investire i propri (pochi!) risparmi (non tutti!), visto che anche in banca (c/c) si assottigliano anche senza fare niente...
Grazie di esistere!
Luigi

Luigi Laurà 17.06.06 15:14| 
 |
Rispondi al commento

Una donna francese che risponde al nome di simone jacob,nata il 13 Luglio dell'anno 1927 a Nizza (Francia),è stata deportata da Drancy il 13 Aprile 1944. Il convoglio che la trasportava è arrivato ad Auschwitz il 16-04-1944.
La "storia ufficiale"(scritta dai polacchi del museo di stato di Auschwitz insieme agli ebrei del "centro di documentazione ebraica di Parigi) ci dice che, ALL'ARRIVO ad Auschwitz, 1365 persone del convoglio,comprese TUTTE le DONNE,quindi ANCHE simon jacob,sono state GASATE!

In realtà simone jacob e altre donne del convoglio si sono salvate

Simone jacob è diventata,per matrimonio, SIMONE VEIL. Questa ex GASATA è diventata presidente del parlamento europeo negli anni '80

Erwin-Thule 17.06.06 14:49| 
 |
Rispondi al commento

Per una infinità di motivi di mia conoscenza sulla giustizia italiana che per le persone oneste non funziona e che qui non riesco a pubblicare per il blocco censura, esprimo tutta la mia solidarietà a chi è stato arrestato ieri con accure infamanti.

A chi è scomodo politicamente si trovano subito le accuse!!! Giacomomontana

Giacomomontana 17.06.06 10:33| 
 |
Rispondi al commento

Ma gli americani.....fanno bau bau o bye bye?

Italia Usa 17.06.06 08:23| 
 |
Rispondi al commento

Se vincesse il SI del Referendum di questo mese, l’Italia si piazzerebbe nel centro del vortice della rovina.
Dopo avere subito l’inferno durante il governicchio di berlusconi è mio desiderio consigliare con il cuore sul referendum. Un mio amico di Bergamo mi ha informata sui relativi gravi risvolti del Referendum del 25-26 giugno. Inoltre dietro la supervisione di CGIL CISL UIL BERGAMO anche io ritengo sia indispensabile votare “NO”
“In tanti per salvare la Costituzione di tutti.” Questi sono i motivi:
NO Al potere nelle mani di una sola persona: con questa modifica il Presidente del Consiglio diverrebbe “PRIMO MINISTRO ASSOLUTO”
-verrebbe legittimato di fatto da un’elezione diretta
-potrebbe sciogliere la Camera a suo piacimento
-non gli servirebbe la fiducia per insediarsi
-a questo strapotere(unico in Europa) non si accompagnerebbero contrappesi adeguati, né rafforzamento delle figure di garanzia
-il Presidente della Repubblica sarebbe ridotto ad una figura di mera rappresentanza
NO Allo smantellamento dell’unità nazionale: con la modifica dell’art.117 si verrebbero a creare sperequazioni territoriali su materie quali:
-assistenza ed erogazione sanitaria
-organizzazione scolastica
-polizia amministrativa e locale con la conseguente disparità tra le diverse zone del Paese
NO Ad una riforma imposta da pochi che ha privato il Parlamento di una vera discussione, approvata dalla sola maggioranza che ha modificato 53 articoli in 15 ore di dibattito.
Ogni modifica costituzionale deve essere sempre ampiamente condivisa in Parlamento e dalla società civile.
AL REFERENDUM del 25 e 26 giugno VOTA NO.”
Questo è il contenuto dei consigli dei suddetti CGIL CISL UIL.

A QUESTO REFERENDUM VOTIAMO CON INTELLIGENZA UNA VALANGA DI “NO”. Giovannanigris Cliccate pure sul mio nome in basso.


SVEGLIAA! NON FACCIAMOCI TRATTARE DA INGENUI E SPROVVEDUTI, BASTA CON LE MINACCE, GLI INGANNI E I RAGGIRI! INIZIAMO COL VOTARE “NO” a questo referendum.MontanaGiacomo

Giovannanigris 17.06.06 02:41| 
 |
Rispondi al commento

SICUREZZA E SALUTE NEI LUOGHI DI LAVORO:

IN QUESTO BLOG SI PARLA DI TUTTO, TRANNE DELLA SICUREZZA E SALUTE NEI LUOGHI DI LAVORO.E' IMPORTANTE.CI SONO 1400 MORTI CIRCA L'ANNO PER INFORTUNI SUL LAVORO.1 MILIONE CIRCA DI INFORTUNI SUL LAVORO.qUESTI SONO DATI DEL 2004, PERCHè L'INAIL NON HA ANCORA STAMPATO IL RAPPORTO ANNUALE 2005(LO STAMPERà A INIZIO LUGLIO).
POSSIBILE CHE BEPPE GRILLO NON APRà UN POST SU UN ARGOMENTO(LA SICUREZZA SUL LAVORO) COSì IMPORTANTE.IO DAVVERO NON CAPISCO.
SIAMO SEMPRE ALLE SOLITE, CI SE NE RICORDA SOLO DAVANTI AD UN INFORTUNIO GRAVE O MORTALE(è L'AMARA VERITà).
A FARE INFORMAZIONE PER LA SICUREZZA SUL LAVORO SU QUESTO BLOG, MI SEMBRA DI PARLARE AL VENTO(NESSUNO MI ASCOLTA).
SAREBBE BELLO APRIRE UNA DISCUSSIONE SU QUEST'ARGOMENTO.PURTROPPO I VISITATORI DI QUESTO BLOG NON SEMBRANO INTERESSATI.
SALUTI.
MARCO BAZZONI.
EMAIL: m.bazzoni@tele2.it

P.S SPERO CHE QUALCHE RLS, RSU O UN QUALSIASI LAVORATORE MI RISPONDA O MEGLIO ANCORA CHE LO FACCIA BEPPE GRILLO.


Marco Bazzoni Commentatore in marcia al V2day 17.06.06 01:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Hai ragione Beppe, torniamo all'età della pietra. Tu si che sei ottimista.

guido bernardi 16.06.06 21:32| 
 |
Rispondi al commento

Nelle considerazioni finali delle Banca d'Italia si legge:
"Un maggiore investimento in azioni innalzerebbe il frutto del risparmio previdenziale: nel periodo lungo il rendimento delle azioni ha largamente superato quello delle obbligazioni e la crescita del reddito nominale; è stato maggiore, in media, del rendimento del TFR." pag. 16
"L'ulteriore diffusione dei fondi comuni consentirebbe una maggiore diversificazione dei rischi nei portafogli delle famiglie, migliorerebbe il funzionamento dei mercati finanziari." pag. 17

Potete scaricare ad
http://w3.uniroma1.it/paolopalazzi/documenti/investimenti.html
una tabella presa dalla Relazione 2005 della Banca d'Italia, Tav. D21 pag 253 (Bozze di stampa), nella quale sono indicati i rendimenti dei Fondi comuni e di altri investimenti nel periodo 1990-2005.
Bastava aggiungere una colonna ai rendimenti e si sarebbe subito visto che:
1) I Fondi di investimento hanno avuto rendimenti inferiori a tutti gli altri tipi di investimenti
2) Che i BTP si sono nettamente mostrati a più alto rendimento rispetto a tutti gli investimenti alternativi

Forse se avessero tenuto conto del semplice calcolo che vi propongo le conclusioni avrebbero potuto più correttamente essere: "Famiglie usate il vostro risparmio per finanziare il debito pubblico italiano e lasciate i fondi di investimento e le azioni ad altri"

Paolo Palazzi

PS
Ho un dubbio atroce, ma che mi rifiuto di prendere in considerazione. Non è che, invece di calcolare il rendimento composto, chi ha dato i dati al professor Draghi ha fatto la media aritmetica dei rendimenti, commettendo così un errore madornale? In effetti in questo caso le Azioni italiane risulterebbero avere una media del 10,4% contro il 9,6% dei BTP.

Paolo Palazzi 16.06.06 19:14| 
 |
Rispondi al commento

Bè.. di borsa non capisco molto, poichè sono lavoratrice dipendente e soldi da investire non è che me ne restino. Ho sempre fatto le corse per far quadrare il bilancio domestico, tra asili, nonni e amici che mi guardassero i figli, le pulizie della casa, la spesa, la cucina, l'educazione dei figli. Ora scopro che la prossima cosa da ritoccare sarà l'età pensionabile delle donne. Ho 49 anni e ne ho lavorati 27 in azienda ed almeno altrettanti in famiglia. In pratica ho lavorato più di quanto ho vissuto. Cosa vogliono da me: il sangue? Spero che i politici si mobilitino, sì, ma per farci andare in pensione presto, che questo sistema è insostenibile.

Chiara Paoletti 16.06.06 15:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Dico che veramente per quanto detto in precedenza bisognerebbe cambiare la realtà di questa finzione del c.... perchè è intollerabile questa situazione in .cui chi deve n.on può e chi fa non fotte.Ok Beppe risp. tvumdbbbbbbbbb. cià cià cià cià cià rilla

Bobo Latrina 16.06.06 12:19| 
 |
Rispondi al commento

io sono convinto che esistono persone che sono state depredate dalle banche attraverso i bond più di una volta per cui la favola che chi l'ha preso nel posto una volta non possa prenderlo una seconda una terza e così via é una favola bancaria buona per i creduloni

pasetti luciano luca Commentatore in marcia al V2day 16.06.06 02:28| 
 |
Rispondi al commento

ATTENZIONE VOTATE NO AL REFERENDUM!!!!!!!!
NO-NO-NO-NO-NO
NO-NO-NO-NO-NO
NO-NO-NO-NO-NO
NO-NO-NO-NO-NO
NO-NO-NO-NO-NO
NO-NO-NO-NO-NO
NO-NO-NO-NO-NO
NO-NO-NO-NO-NO
NO-NO-NO-NO-NO
NO-NO-NO-NO-NO

daniele marengo 16.06.06 00:34| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Beppe, hai rotto il cazzo.

Prodi sta facendo un buon lavoro, dagli pace.

Cazzo!

Iacopo sordi 16.06.06 00:02| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Signor Gert:

non posto "antisemita"(come dice Lei) ,non posso!
Non ho nulla contro gli Arabi (che sono popolazioni semite,in larga misura).

Il fatto che "i protocolli dei savi anziani di sion" siano un falso della polizia ZARISTA...ha nessuna rilevanza...ovvero ha il grandissimo pregio di aver anticipato di oltre un secolo ,quella che sarebbe stata la condotta politico-finanziaria del sionismo-ebraismo mondiale .Non trova?

Il "NUOVO ordine mondiale" "stranamente è la fotocopia di quel libro.

Resta il fatto che : FINANZA-USURA-BORSA-BANCHE-MONDIALISMO-ANTIEUROPA-CONTROLLO DELLE ARMI, sono strumenti dello stesso progetto.Non se ne esce !

Erwin

ERWIN-THULE 15.06.06 22:57| 
 |
Rispondi al commento

vado a mangiare, e scusa se mi incazzo troppo quando scrivo, sono fatto così, ciao landi.

Elio Martino 15.06.06 21:36| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

francesco, scusa ma ho una domanda personale per te...
Di dove sei esattamente? Io ho avuto un compagno di scuola che si chiamava come te.

Elio Martino 15.06.06 21:33| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Interessantissima discussione, ha preso una piega colta e inaspettata. Segno che c'è interesse.
Grazie Elio.
Ora prendo il mio tappeto e prego in direzione della mecca :-)
-------------------------------------------------
PER CARITA'! Ti preferisco ateo!!! :-)))

Elio Martino 15.06.06 21:26| 
 |
Rispondi al commento

Francesco scrive@@@@@@@@@@@@@@@
Generalizzare è sempre sbaglito. Le sintesi fanno perdere di vista i concetti e le premesse necessari a generarle, quasi sempre.
Persino gli americani sono persone meravigliose a casa loro. Figurati gli arabi che notoriamente sono dei poveracci, quindi gente abituata a far con poco in molti e per tutti, come lo erano i contadini delle nostre campagne fino a pochi anni fa.
Il problema non è la gente musulmana, secondo me è il SISTEMA musulmano a rappresentere un pericolo (Lo penso davvero). Quel sistema sponsorizzato dalla casa regnante saudita con la quale prima o poi l'occidente farà i conti. Quel complicato e perfetto servizio di Imam a domicilio, che te ne accorgi che sono arrivati quando apre una macellerai di carne Jalla.
Quel rifiuto manifesto ad integrarsi nella vita sociale nostra solo perchè siam diversi noi.
Rifiuo che ho tante volte provato di scardinare, ma senza successo. :-(

condividiamo molto delle premesse, ma non delle conclusioni:
Come combattere il "sistema"?
Cercando il dialogo... dall'alto di una "cultura superiore" o lo scontro... dimostrando la "pari qualità di culture"?
Se ci si ponesse con minore supponenza e più umiltà otterresti da un musulmano, se non la sua conversione, il suo rispetto. Parlo per esperienza! :-)
Cosa risponderesti ad un Olandese che ti prende in giro perchè non ti fai le canne e non approvi l'eutanasia??? O un Danese che taccia il tuo paese di "light democracy land" (come mi è capitato!)?
Non lo mandi affanxxlo?

Elio Martino 15.06.06 21:24| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

anche nel nuovo Testamento ci sono frasi e passaggi, oltre quelli palesi tipo il "Come in tutte le comunità dei fedeli, le donne nelle assemblee tacciano perchè non è loro permesso parlare; stiano invece sottomesse, come dice anche la legge. Se vogliono imparare qualche cosa, interroghino a casa i loro mariti, perchè è sconveniente per una donna parlare in assemblea" tratto dalla lettera di S. Paolo ai Corinti

o il "La donna impari in silenzio, con tutta sottomissione. Non concedo a nessuna donna di insegnare, nè di dettare legge all'uomo; piuttosto se ne stia in atteggiamento tranquillo" tratto dalla lettera di S. Paolo a Timoteo,

citazioni che potrebbero benissimo prestarsi a giustificare la misoginia, il razzismo o incitare addirittura alla violenza, tipo il: "Non pensate ch'io sia venuto a metter pace sulla terra; non son venuto a metter pace, ma la spada" (Matteo 10:34)

Elio Martino 15.06.06 20:54| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Vedi, francesco, (ora mi sono scocciato con i copia incolla)
Il problema non è cosa è scritto, ma come viene interpretato.
Tu mi dici che hai a che fare con i musulmani, beh io ci vivo in casa e li trovo molto più civili e (a proposito di civiltà arretrata) fraterni di molti occidentali.
Se poi andiamo a vedere quali sono i veri motivi di un odio profondo che si è venuto a creare negli ultimi anni tra i due mondi (occidente-islam) sono palesi gli interessi economici di pochi e lo sfruttamento della stupidità di molti.
tu sei tra coloro che si fanno infinocchiare da questi. Non sei il solo! Nei paesi arabi sono molti di più! Ma generalizzare non fa altro che il gioco dei terroristi e dei leghisti.
cosa ne pensi?

Elio Martino 15.06.06 20:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Se vincesse il SI del Referendum di questo mese, l’Italia si piazzerebbe nel centro del vortice della rovina.
Dopo avere subito l’inferno durante il governicchio di berlusconi è mio desiderio consigliare con il cuore sul referendum. Un mio amico di Bergamo mi ha informata sui relativi gravi risvolti del Referendum del 25-26 giugno. Inoltre dietro la supervisione di CGIL CISL UIL BERGAMO anche io ritengo sia indispensabile votare “NO”
“In tanti per salvare la Costituzione di tutti.” Questi sono i motivi:
NO Al potere nelle mani di una sola persona: con questa modifica il Presidente del Consiglio diverrebbe “PRIMO MINISTRO ASSOLUTO”
-verrebbe legittimato di fatto da un’elezione diretta
-potrebbe sciogliere la Camera a suo piacimento
-non gli servirebbe la fiducia per insediarsi
-a questo strapotere(unico in Europa) non si accompagnerebbero contrappesi adeguati, né rafforzamento delle figure di garanzia
-il Presidente della Repubblica sarebbe ridotto ad una figura di mera rappresentanza
NO Allo smantellamento dell’unità nazionale: con la modifica dell’art.117 si verrebbero a creare sperequazioni territoriali su materie quali:
-assistenza ed erogazione sanitaria
-organizzazione scolastica
-polizia amministrativa e locale con la conseguente disparità tra le diverse zone del Paese
NO Ad una riforma imposta da pochi che ha privato il Parlamento di una vera discussione, approvata dalla sola maggioranza che ha modificato 53 articoli in 15 ore di dibattito.
Ogni modifica costituzionale deve essere sempre ampiamente condivisa in Parlamento e dalla società civile.
AL REFERENDUM del 25 e 26 giugno VOTA NO.”
Questo è il contenuto dei consigli dei suddetti CGIL CISL UIL.
A QUESTO REFERENDUM VOTIAMO CON INTELLIGENZA UNA VALANGA DI “NO” . Giovannanigris

SVEGLIAAAA!! NON FACCIAMOCI TRATTARE DA INGENUI E SPROVVEDUTI, BASTA CON LE MINACCE, GLI INGANNI E I RAGGIRI! INIZIAMO COL VOTARE “NO” a questo referendum. Giacomomontana

Giovannanigris 15.06.06 20:26| 
 |
Rispondi al commento

"....A chi crede in Allah e nel Giorno del Giudizio e' vietato procurare alcun male al proprio prossimo; gli e', invece, fatto obbligo di essere gentile, specialmente con gli stranieri e di dire la verita' ed astenersi dalla menzogna...."(Hadith Profeta Muhammad)

Elio Martino 15.06.06 20:24| 
 |
Rispondi al commento

Pweer Super Elio: no arrivo, sono andato a mangiare . Ora riveridfico le sutra, una l'ho già vista, ma ti confermo la chiave di lettura guerrafondaia Islam-infedeli.

Francesco landi 15.06.06 20:16| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

"....Non vi e' costrizione nella religione. La retta via ben si distingue dall'errore. Chi dunque rifiuta l'idolo e crede in Allah, si aggrappa all'impugnatura più salda senza rischio di cedimenti. Allah è audiente, sapiente..." (Corano Al-Baqara 2,256)

Elio Martino 15.06.06 20:14| 
 |
Rispondi al commento

sostenitori del no. Il referendum è stato voluto dal comitato "Per la difesa della Costituzione", presieduto da Scalfaro, che ha raccolto le firme. Tra i primi ad aderire Cgil, Cisl, Uil e le Acli. Contestualmente alla raccolta di firme del comitato si sono mossi anche quindici consigli regionali, Sardegna in testa. L'Unione, dal canto suo, ha creato un coordinamento organizzativo al quale lavorano il diessino Fabrizio Morri e Renzo Lussetti della Margherita. Tra le iniziative in favore del "no" ricordiamo l'appello sottoscritto da 70 costituzionalisti. Tra i firmatari Leopoldo Elia, Valerio Onida, stefano Ceccanti, Enzo Cheli ed Enrico Grosso. Anche il movimento "Giustizia e libertà" ha aderito alla campagna.

Elio Martino 15.06.06 19:44| 
 |
Rispondi al commento

Per questo abbiamo prescritto ai Figli di Israele che chiunque uccida un uomo che non abbia ucciso a sua volta o che non abbia sparso la corruzione sulla terra, sara' come se avesse ucciso l'umanita' intera. E chi ne abbia salvato uno, sara' come se avesse salvato tutta l'umanita'. I nostri Messaggeri sono venuti con le prove! Eppure molti di loro commisero eccessi sulla terra...." (Corano al-Ma'ida 5,30-32)

Elio Martino 15.06.06 19:39| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

devolution

QUANTO all'istruzione ,le regioni possono gestire solo una piccola parte dei programmi di interesse regionale ,mentre viene mantenuta l'autonomia scolastica e le competenze statali in ordine alle norme generali sull'istruzione .
Le regioni acquistano ,invece,maggiore spazio riguardo all'organizzazione scolastica : questo potrebbe portare alla regionalizzazione del personale insegnante (cosa che per altro è già avvenuta per regioni a statuto speciale ). Questa evoluzione implica tuttavia che si definiscano con legge statale le forme di finanziamento attraverso il federalismo fiscale .Quindi finchè non interviene lo stato su questo punto nessuna regione potrà,REALISTICAMENTE,regionalizzare gli insegnanti.

gino serio 15.06.06 19:38| 
 |
Rispondi al commento

Combattete per la causa di Allah contro coloro che vi combattono, ma senza eccessi, che' Allah non ama coloro che eccedono.
Uccideteli ovunque li incontriate, e scacciateli da dove vi hanno scacciati: la "persecuzione" (fitna) e' peggiore dell'omicidio. Ma non attaccateli vicino alla Santa Moschea fino a che essi non vi abbiamo aggredito. Se vi assalgono, uccideteli. Questa e' la ricompensa dei miscredenti...." (Corano al-Baqara 2,190-191)

Elio Martino 15.06.06 19:36| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

DAL SITO WWW.ISLAMITALIA.IT

"al-Jihad fi sabili-llah" - lo sforzo sulla Via di Allah
Capire bene i significati della parola "Jihad":
Quando e come si fa "Jihad"?
E' obbligatorio?
Il Nobile Corano ha contenuti militari?
L'Islam proibisce l'attacco di civili innocenti.
L'Islam è religione di giustizia.
L'Islam è religione del perdono.
L'Islam è una religione che garantisce la libertà del credo e della fede di tutti.

Elio Martino 15.06.06 19:35| 
 |
Rispondi al commento

CHE C'è landi? non mi rispondi più? ti ho sputtanato per bene, eh!?!
la prossima volta non sparare cretinate, almeno finchè io vigilerò sul blog!!!!

superElio

Elio Martino 15.06.06 19:31| 
 |
Rispondi al commento

Premier
diventa tale in virtù del risultato elettorale e non più della fiducia parlamentare

presidente della repubblica
rappresenta l'unità federale della repubblica e non più l'unità nazionale

Scioglimento
il potere di sciogliere le camere è nelle mani del PREMIER! che per esercitarlo deve rivolgersi al capo dello stato (che non può rifiutare)

devolution
alle regioni passa la LEGISLAZIONE ESCLUSIVA SU:
ASSISTENZA E ORGANIZZAZIONE SANITARIA
ORGANIZZAZIONE SCOLASTICA E DEFINIZIONE DEI PROGRAMMI SCOLASTICI
e ancor peggio LA POLIZIA AMMINISTRATIVA E LOCALE!!!!

Senato federale
AVRà COMPETENZA (E NON LA CORTE COST.) SULLE MATERIE CONCORRENTI!!!!!

Elio Martino 15.06.06 19:28| 
 |
Rispondi al commento

E, dulcis in fundo, il primo KAMIKAZE della Storia: Giudici 16:29 Sansone tastò le due colonne di mezzo, che sostenevano la casa; si appoggiò a esse: all'una con la destra, all'altra con la sinistra e disse: Giudici 16:30 «Che io muoia insieme con i Filistei!» Si curvò con tutta la sua forza e la casa crollò addosso ai prìncipi e a tutto il popolo che c'era dentro; così quelli che uccise mentre moriva furono di più di quanti ne aveva uccisi durante la sua vita...

Elio Martino 15.06.06 19:18| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

devolution

L'art.117 ,iv comma introduce ,infatti,una competenza esclusiva regionale per l'assistenza e l'organizzazione sanitaria;l'organizzazione scolastica ,la gestione di istituti scolastici e di formazione ,salva l'autonomia delle istituzioni scolastiche ;la definizione della parte dei programmi scolastici e formativi di interesse specifico delle regioni ;la polizia amministrativa regionale e locale .Anche in questo caso per alcune di queste materie sono pevisti più livelli di competenza .Per la materia "SALUTE" ,oltre alla D. sanitaria ,è prevista anche la competenza esclusiva statale su norme generali sulla tutela della salute ,nonchè su sicurezza e qualità alimentare ;è prevista inoltre una competenza concorrente sulla materia alimentazione .Per la materia ISTRUZIONE ,oltra alla D. scolastica ,è prevista la competenza esclusiva statale riguardo alle norme generali sull'istruzione ;nonchè la competenza concorrente rigurdo alla materia "ISTRUZIONE ,SALVA L'ATONOMIA DELLE ISTITUZIONI SCOLASTICA E CON ESCLUSIONE DELLA ISTRUZIONE E DELLA FORMAZIONE PROFESSIONALE ".
Sia la D. sanitaria che quella scolastica ,infine, non toccano minimamente la competrenza esclusiva statale già prevista dalla lettera M DEL II COMMA DELL'ART 117 COST.inerente alla "determinazione dei livelli essenziali delle prestazioni concernenti i diritti civili e sociali che devono essere garantiti su tutto il territorio nazionale ".

Si deve quindi ESCLUDERE IL RISCHIO SPESSO PROSPETTATO DI UNA SANITA' E UNA ISTRUZIONE DI SERIA A AL NORD E B AL SUD .infatt, quanto alla sanità ,è devoluta alle regioni solo l'assistenza e l'organizzazione sanitaria (cosa che peraltro la corte costituzionale ha ritenuto già avvenuta in base alla stessa riforma dell'ulivo )rimangono inoltre saldamente in capo allo stato sia il compito di individuare i livelli essenziali delle prestazioni sanitarie sia, grazie alla nuova riforma , quello di determinare le norme generali sulla TUTELA DELLA
SALUTE

gino serio 15.06.06 19:18| 
 |
Rispondi al commento

Sarei d'accordo con te se avessi parlato anche delle cooperative, in buona parte rosse, che in quest'acqua ci nuotano agevolmente; non ostante i tentativi di insabbiamento ne sappiamo qualcosa; e non mi si venga adire che le cooperative non sono società per azioni perchè in borsa, quelle che contano,hanno una loro forte influenza.
Comunque la borsa di per se, senza distorsioni, sarebbe il motore di un'economia sana,se fosse controllata adeguatamente,e non fosse luogo di speculazioni e scorrerie banditesche, protette e incentivate da personaggi come ad esempio l'on. D'Alema.

eugeniopirisi del balzo 15.06.06 19:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

come il SIGNORE aveva ordinato a Mosè, e uccisero tutti i maschi. Numeri 31:8 Uccisero pure, con tutti gli altri, i re di Madian: Evi, Rechem, Sur, Cur e Reba, cinque re di Madian. Uccisero pure con la spada Balaam, figlio di Beor. Numeri 31:9 I figli d'Israele presero prigioniere le donne di Madian e i loro bambini, predarono tutto il loro bestiame, tutte le loro greggi, e ogni loro bene; Numeri 31:10 appiccarono il fuoco a tutte le città che quelli abitavano e a tutti i loro accampamenti, Numeri 31:11 e presero tutte le spoglie e tutta la preda: gente e bestiame

Elio Martino 15.06.06 19:17| 
 |
Rispondi al commento

31:1 Poi il SIGNORE disse a Mosè: «Vendica il male che i Madianiti hanno fatto ai figlid'Israele; Numeri 31:2 poi sarai riunito ai tuoi padri». Numeri 31:3 Allora Mosè disse al popolo: «Mobilitate fra voi degli uomini per la guerra, e marcino contro Madian per eseguire la vendetta del SIGNORE su Madian. Numeri 31:4 Manderete alla guerra mille uomini per ciascuna delle tribù d'Israele». Numeri 31:5 Così furono forniti, dalle schiere d'Israele, mille uomini per tribù: cioè dodicimila uomini, armati per la guerra.

Elio Martino 15.06.06 19:14| 
 |
Rispondi al commento

vuoi altre citazioni?
A mio parere è perfettamente inutile continuare a citare pezzi dei due libri sacri (Bibbia e Corano). Sono libri religiosi che vanno entrambi interpretati.
Se prendi un passo e lo interpreti a modo tuo ne puoi dire di tutto... capito adesso?

Elio Martino 15.06.06 19:08| 
 |
Rispondi al commento

Esodo 20 1 Allora Dio pronunziò tutte queste parole: 2 «Io sono il SIGNORE, il tuo Dio, che ti ho fatto uscire dal paese d'Egitto, dalla casa di schiavitù. 3 Non avere altri dèi oltre a me. 4 Non farti scultura, né immagine alcuna delle cose che sono lassù nel cielo o quaggiù sulla terra o nelle acque sotto la terra. 5 Non ti prostrare davanti a loro e non li servire, perché io, il SIGNORE, il tuo Dio, sono un Dio geloso; punisco l'iniquità dei padri sui figli fino alla terza e alla quarta generazione di quelli che mi odiano, 6 e uso bontà, fino alla millesima generazione, verso quelli che mi amano e osservano i miei comandamenti.

Elio Martino 15.06.06 19:03| 
 |
Rispondi al commento

10 Quando ti avvicinerai a una città per attaccarla, le offrirai prima la pace. 11 Se acconsente alla pace e ti apre le sue porte, tutto il popolo che vi si troverà ti sarà tributario e soggetto. 12 Ma se essa non vuole far pace con te e ti vuole fare guerra, allora l'assedierai; 13 e quando il SIGNORE, il tuo Dio, l'avrà data nelle tue mani, ne passerai a fil di spada tutti gli uomini; 14 ma le donne, i bambini, il bestiame e tutto ciò che sarà nella città, tutto il suo bottino, li prenderai come tua preda; e mangerai il bottino dei tuoi nemici, che il SIGNORE, il tuo Dio, ti avrà dato. 15 Così farai per tutte le città che sono molto lontane da te e che non sono città di queste nazioni. 16 Ma nelle città di questi popoli che il SIGNORE, il tuo Dio, ti dà come eredità, non conserverai in vita nulla che respiri, 17 ma voterai a completo sterminio gli Ittiti, gli Amorei, i Cananei, i Ferezei, gli Ivvei e i Gebusei, come il SIGNORE, il tuo Dio, ti ha comandato di fare, 18 affinché essi non v'insegnino a imitare tutte le pratiche abominevoli che fanno per i loro dèi e voi non pecchiate contro il SIGNORE Dio vostro. 19 Quando farai guerra a una città per conquistarla e la cingerai d'assedio per lungo tempo, non ne distruggerai gli alberi a colpi di scure; ne mangerai il frutto, ma non li abbatterai: l'albero della campagna è forse un uomo che tu debba includerlo nell'assedio? 20 Potrai però distruggere e abbattere gli alberi che saprai non essere alberi da frutto, e ne costruirai delle opere d'assedio contro la città che fa guerra contro di te, finché cada. ---La guerra contro gli infedeli è prevista pure nella bibbia. segue

Elio Martino 15.06.06 19:02| 
 |
Rispondi al commento

ELIO!!!! TI VOGLIO BENE!!!!!

Ma per favore non dire che sulla Bibbia ci sono richiami alla guerra santa se no ci fai la figura del Pirlotto.
ERO CHIERICHETTO!!!

Non c'è bisogno di contestualizzare, il corano incita alla guerra santa in moltissimi punti e contro gli infedeli invitando i credenti di maometto ad ucciderli!!!!!!!!!!!!!!!!
Leggitelo almeno. I versetti te li ho citati, no? Vatteli a leggere almeno prima di darmi del bugiardo......


Elio, in Bosnia dopo la guerra gli Arabi hanno costruito moschee e scuole coraniche nuove nuove. Le bellissime ragazze jugoslave se ne escono dalle scuole muslim con il Burka. Tito si rivolterà nella tomba, poveretto.
La preghiera i fedeli la fanno all'ora solare, non a quella legale, perchè il Corano non lo prevede.

L'ISLAM (CHe tradotto significa THE WORLD)è una follia, capisc?????? Se lo lasci propagare ti inghiotte capish????
Altro che religione di pace. Quelli sono fascisti veri, capish????
E poi smettila di darmi del fascista. Io al massimo sono un balilla moschettiere. ;-)


Silvia Bada, ILY.

Francesco Landi 15.06.06 18:49| 
 |
Rispondi al commento

La febbre da borsa, a livelli popolari, non è cominciata molti anni orsono.
Sono un popolano ed ho visto con i miei occhi molta gente comune riporre speranze di guadagno “giocando” in borsa.
Quel giochino invece fu l’espediente per spremere, quel tipo di genti che si adagiavano nel loro piccolo mondo di risparmiatori e che costituivano tutti insieme una grossa fetta appetibile di liquido.
Si mascherò l’operazione mediante una parola purtroppo tentatrice per troppe persone (sebbene quotidianamente s’impegnino ad ostentare integrità e disinfezione in tal senso) e cioè “privatizzazione” al fine di dar luogo ad una spartizione di aziende in grosse fette a singoli ed altre grosse fette a milioni di individui…
Ma io di economia non ci capivo niente e non ci capisco nulla…
Da buzzurro villano, mi tenni alla larga da investimenti di cifre irrisorie perché percepivo semplicemente che non era possibile che masse di gente ora avrebbero guadagnato in quella maniera.
Ma come potevi essere prevenuto davanti a certe cose! Eppoi come facevi ad esserlo se potevi avere la tua privata fetta di fiatelecom!
In fondo con due milioni e rotti di vecchie lire, uno di quei cravattoni a cui ti potevi mettere in mano, ti avrebbe fatto sperare e sognare di vincere come in una lotteria!
A rafforzare la mia refrattarietà alla cosa contribuiva il notare un tormento che torturava questi illusi: ogni forma tecnologica di informazione “tempo reale” sugli indici delle borse era l’incombenza che li attendeva ogni giorno…
Ma non potevo ammettere che quelle cifre irrisorie, anche quando fossero state aumentate da percentuali d’eccezione, avrebbero prodotto un cambiamento sostanziale tale da indurli a sprecare la vita incollati all’informazione di queste oscillazioni!!
La spremuta avvenne e ci sono ancora, con ogni probabilità, masse che ripeteranno gli stessi scivoloni per niente che possa essere tanto complicato da capire… per semplice ingordigia.

Stef 14/06/2006 http://spaces.msn.com/membe

stef stef 15.06.06 18:46| 
 |
Rispondi al commento

ELIO!!!!!!

TI VOGLIO BENE!!!!!!!!!!!


Ma per favore non dire che sulla bibbia c'è un richiamo ad uccidere gli infedeli, sennò ci fai la figura del pirla!


ERO CHIERICHETTO!!!!!!!!!!!!!!

Francesco landi 15.06.06 18:39| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

francesco landi@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@
pezzo di cacca che non sei altro tu e quella cerebrolesa di sivia bada!

io ti ho risposto nel merito! Ti ho fatto l'esempio della bibbia nella quale è pieno di riferimenti alla guerra santa nello stesso modo.
TE LO RIPETO VISTO CHE SEI IDIOTA TOTALE:
DEVI CONTESTUALIZZARE LE FRASI CHE PRENDI, CAPITO FASCISTELLO MAL RIUSCITO?!?

Elio Martino 15.06.06 17:50| 
 |
Rispondi al commento

Elio Martino 15.06.06 11:20 |

Ma sei proprio un deficiente.
Come fai solo a pensare che abbia estratto le parole dei versetti che mi interessavano?

Dio quanto sei sospettoso!
IN ogni sutra nella versione in mio possesso, che ripeto è del 1993, il capiverso tratta un argomento diverso.
Ed il capiverso di quelli che ho citato è "Guerra santa" nei versetti che ho evidenziato! Più esplicito di così! Volevi che trascrivessi il corano qui?

Ma pensi che veramente che io sia falso? Bhe guarda di difetti ne ho tanti, ma non questi.

PS: se vuoi litighiamo, se no parliamo seriamente.

Sciaquati la bocca prima di offendermi, che ne hai bisogno, dato che ne escono fetenzie ognivolta che mi replichi.

Francesco landi 15.06.06 14:22| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Grillo, permettimi una precisazione su quanto da te scritto, il titolo Telecom se prendiamo un range di tempo maggiore è passato da un 0.79 del 1997 al 2.15 di oggi (è quasi triplicato ) tenendo presente le medie di prezzo mobili delle varie operazioni socetarie.
Il Picco massimo lo raggiunse intorno alla fine del 1999 in cui tutti i titoli azionari ebbero una forte impennata e da inizio 2000 comicio' la sua discesa culminata con un minimo del 2001 ad un prezzo intorno a 1.70.
La gestione Tronchetti potra' avere diversi difetti ma le informazioni vanno date nel loro insieme!!!

Omar Pedrini 15.06.06 13:41| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Referendum, la Cdl si spacca su Bossi
Udc all'attacco: "Parole inaccettabili"

ROMA - E' ancora bufera per le parole pronunciate ieri dal leader leghista Umberto Bossi a proposito di una eventuale vittoria del 'No' al referendum del 25 giugno. Al leader del Carroccio, che ha parlato di via non democratica in caso di sconfitta del 'Sì' sulla devolution, arrivano durissime critiche dalla maggoranza. Ma anche contestazioni dalla Cdl.

''Le sue parole sono preoccupanti e fuori di luogo'', dice il vice segretario vicario dell'Udc Mario Tassone: "Ipotizzare strade diverse dalla politica e dalla democrazia e' in netta contraddizione con le parole del senatur che qualche giorno fa invitava tutte le forze politiche a discutere anche dopo un risultato negativo del referendum".

Ma le critiche più severe giungono dal segreatrio del partito di Casini. Per Lorenzo Cesa, "nonostante il tentativo di chiarimento di Calderoli", si tratta di affermazioni "inaccettabili non solo per la sinistra, ma anche per noi. Sia chiaro che su questa linea l'Udc non c'è mai stata e non ci sarà mai". (Agr)

votiamo SI 15.06.06 13:27| 
 |
Rispondi al commento

Interessante l'ultimo scandalo sulla retrodatazione delle stock options negli USA: http://blochin-cuius.blogspot.com/?p=soldi

Blochin Cuius 15.06.06 13:14| 
 |
Rispondi al commento

La legge sul maggioritario permette AI CITTADINI TUTTI!, coglioni e non, di eleggere DIRETTAMENTE il Capo del Governo,

SILVIA BADA

il nocciolo della riforma sta qui ,ed è riformando i poteri di chi ha il potere che si cambiano le cose tutto il resto e una conseguenza .

gino serio 15.06.06 13:10| 
 |
Rispondi al commento

(segue finanziamenti)
che lo porta alla quotazione in borsa, e una volta arrivatoci raccoglie il denaro per ripagare gli investitore con i dovuti interessi. E se il progetto non funziona? Per la risposta vedere caso Cirio, Parmalat e casi minori.

Non voglio dilungarmi ancora sperando di avere almeno dato un’idea generica ma reale di come funziona questa branchia del sistema di finanziamento delle aziende.

Se poi parliamo di finanziamento alle persone ce ne sarebbe da dire per secoli. Ma vorrei soffermarmi su un dato importatane: l’indebitamento ad personam cresce ogni anno. STIAMO ATTENTI. Ci stiamo indebitando a tassi da usurai (anche il 19 % vedi carte revolving) per acquistare cose INUTILI. Non facciamoci travolgere dall’esempio negativo americano. NON COMPRIAMO COSE INUTILI. E’ impensabile acquistare oggetti firmati e di lusso, a prezzi non giustificati ne dalla qualità, ne dalla utilità e tanto meno dal costo di produzione, contraendo debiti che durano una vita e costano una follia. Siamo indotti ad acquistare qualsiasi cosa solo perché rateizzato a tasso zero (vergognosa bugia) e perché le rate sono minime, ma il periodo di pagamento interminabile. Una rateizzazione che terminerà quando il bene acquistato non servirà o non avrà più valore. Come si può pensare di acquistare un Tv al plasma (la quale definizione è ancora inferiore al vecchio TV), quando ancora si ha in casa un televisore tradizionale perfettamente funzionante, che costa già una follia ma che mi costerà anche il 33% in più (ad essere ottimisti) con il finanziamento, che al termine del pagamento dilazionato sarà superato e i nuovi modelli costeranno un terzo?
So che le associazione dei consumatori insorgono su questo argomento, ma penso che la legge leghi loro le mani. Meno male che esistono i blogs.
Un appello:
DIFFIDATE DAGLI SPOT CHE PROMUOVONO FINANZIAMENTI FACILI E COMODI NASCONDENDO IL LORO VERO ESSERE: LA FORCA USURAIA.

Luca

gianluca sanna 15.06.06 13:08| 
 |
Rispondi al commento

Ormai è risaputo che la borsa e il salvadanaio delle aziende e degli operatori finanziari. Sicuramente molti che scrivono in questo blog sanno anche in quale iter vergognoso BISOGNA inoltrarsi per realizzare un'idea progetto. Ma io lo voglio sottolineare perchè sà tanto di beffa, di presa per il c.... Il piccolo imprenditore o aspirante imprenditore, sviluppa una sua idea, ci investe anche l'ultimo dei suoi centesimi nella stesura del relativo progetto perché intravede la soddisfare professionale nelle promesse fatte dai c.d. "esperti" che bazzicano nelle società di Venture Capital, di Private Equity e di gestione fondi. Ma lui non sà che sta così firmando la sua condanna a morte o la disfatta del suo progetto. Quelli che reputa i suoi benefattori sono invece i suoi strozzini, che lo conducono economicamente fino al punto del non ritorno, per accappararsi la sua idea a pochi centesimi e renderlo schiavo del percorso verso la borsa, senza vie alternative d'uscita. Se rifiuta di divenire schiavo, la sua idea viene seppellita e boicottata, e se per motivi magari di salute o altro, dovesse buttare la spugna durante questo percorso, gli usurpano il progetto, dal quale non vedrà più un centesimo.
Tutto sotto gli occhi della legge (alcune società di Privaty Equity sono partecipate pesantemente dal nostro STATO), delle Banche complici, delle società di Rating e di certificazione industriale.
Una vera e propria organizzazione a delinquere.
In questo modo scandaloso non si fa altro che creare debiti e bloccare lo sviluppo, fregandosene altamente della meritocrazia e della dignità delle persone.
Ma questo non vale per tutti, solo per quei poveri tapini, che possiedono solo intelligenza e non denaro e potere. Molti si chiederanno, ma se un imprenditore è ricco, che bisogno ha di cercare investitori? Perché il denaro degli altri è sempre più verde ed è più facile da sperperare. E sì. Gli investitori servono all’imprenditore già ricco e potente, per non spendere denaro nel

Gianluca Sanna 15.06.06 13:05| 
 |
Rispondi al commento

se passa il si al referendum la tanto strombazzata riduzione del numero dei parlamentari ci sarà ma... solo a partire dal 2016 !!!! lo prevede la norma stessa, non sarà operativa prima di 10 anni !?! ma che razza di str*****a è mai questa, da qui a dieci anni sai quanti governi ci saranno e solo nel 2016 scatterà la riduzione ?? questa non è una riforma, è una furbata da venditori di fumo, loro la leggina l'hanno fatta ma intanto non cambia niente e la poltrona è salva per i prossimi due lustri... altro che riforma, questa è una grandissima presa per il c**o da rispedire al mittente con un grande e sonoro NO al referendum.
non ci provate !!

mark spitz 15.06.06 13:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Si caro Beppe, hai detto giusto, ci vorrebbe Borsopoli, io faccio l'artigiano e grazie alla disinvoltura di alcune Società di Revisione che "certificano" aziende, sempre più spesso sul mercato onesto si incontrano "mine vaganti" travestite della miglior serietà, con un assetto sociale a scatola cinese ovviamente, e gurada caso ogni scatola ha un nome facilmente confondibie con le altre sue sorelle,(insieme con i + disparati "oggetti sociali" cioè mission/obbiettivi economici da perseguire),alla fine fanno un bel "Group", pronto a "mariuolare" sul mercato. Personalmente ho incocciato in una di queste, certificate da una Società di revisione la stessa di Parmalat, la quale credo che avesse il "timbro facile", e nemmeno a farlo apposta operante nello stesso settore, producendo macchinari per il settore alimentare. Ovviamente il timbro di certificazione èservito per incassare finanziamenti pubblici di milioni di euro, per raggiungere l'obbiettivo della produzione in serie di questo nuovo macchinario "rivoluzionario", coinvolgendo una miriade di piccoli fornitori onesti....Ho richiesto informazioni prima di aumentare le forniture dopo lunga e faticosissima opera di sviluppo di un accessorio a loro personalizzato, ore di lavoro giorno e notte, e la banca ovviamente ha fornito notizie più che buone.."potete vendere loro anche tutta la vostra azienda talmente sono seri"....la morale è che alla fine non hanno pagato una fattura di 18000,00 euro, siamo andati davanti ai giudici che sulla semplice presentazione di una semplice fotocopia di un assegno circolare, li hanno dichiarati solvibili e detto a noi piccoli artigiani che potevamo aspettare...morale tutti d'accordo, Soc. di Revisione, Banche, Politici, ed alla fine anche la giustizia, che non li ha condannati a pagare subito ed io aspetto da quattro anni di essere pagato. Ovviamente il buco lasciato in Banca dal "cliente" sul mio conto ho dovuto pagarlo io immediatamente con "sudore e sangue".

marco penazza 15.06.06 12:56| 
 |
Rispondi al commento

secondo i "benpensanti" di questo blog, riformare la Costituzione significherebbe instaurare una dittatura! bene la modifica contiene norme certe sui poteri del Presidente della Repubblica e sul Presidente del Consiglio.
La legge sul maggioritario permette AI CITTADINI TUTTI!, coglioni e non, di eleggere DIRETTAMENTE il Capo del Governo, e di eleggere il Presidente della Repubblica a CAMERE UNITE più i rappresentanti delle Regioni. Secondo la Costituzione il Presidente della Repubblica rivestirebbe il ruolo di "garante" della Costituzione con il suo ruolo di SUPERPARTES!
nel 1994 l'ignobile scalfaro, ladro di vecchia data, consentì il "ribaltone", una vergogna per l'Italia e per il POPOLO intero, perpretata da una banda di lestofanti che si erano serviti di una magistratura corrotta e militante per fare un golpe, salvo poi essere TROMBATI DAL POPOLO, per poi unirsi con dei voltagabbana come l'ignobile mastella, IL TUTTO BENEDETTO DA scalfaro, grazie al ricatto dei soliti "giudici" che gli rinfacciavano il suo passato da minstro di craxi e le sue ruberie da 100.000.000 di lire al mese documentate dai SERVIZI SEGRETI e insabbiate dai solerti "giudici" (IO NON CI STO' .. remeber?) in cambio del suo appoggio all'ennesimo (dopo lo schifo di tangentopoli) schiaffo in faccia AGLI ITALIANI E ALLA FACCIA DELLA COSTITUZIONE E DELLE GARANZIE che questa comprende alle GENTI TUTTE di poter vivere in un paese CIVILE.
Oggi abbiamo la FORTUNATA POSSIBILITA' di debellare per sempre questa macchia dalla nostra Costituzione stabilendo UNA VOLTA PER TUTTE LA SACRALITA' DEL POPOLO SOVRANO senza che i cittadini potranno mai più ritrovarsi fregati da ignobili personaggi che calpestano LA VOLONTA' POPOLARE!

MODIFICARE LA COSTITUZIONE E POI RIMODIFICARLA FINCHE' QUESTA SARA' FINALMENTE PERFETTA E GIUSTA PER TUTTI E' UN NOSTRO DIRITTO! il 25/6 VOTIAMO SI E FACCIAMO IN MODO CHE NESSUN scalfaro DI TURNO POSSA PIU' CALPESTARE IL VOLERE DELLE GENTI!

silvia bada 15.06.06 12:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La DEVOLUZIONE riporta alla competenza esclusiva statale importanti settori di materie:
1) la promozione internazionale del sistema economico e produttivo nazionale ;
2)la politica monetaria ;
3)la tutela del credito;
4)la tutela delle organizzazioni comuni di mercato ;
5)le norme generali sulla tutela della salute ,sicurezza e qualità alimentare ;
6)la definizione dell'ordinamento della capitale ;
7)le reti strategiche di trasporto e di navigazione di interesse nazionale e le relative norme di sicurezza ;
8) l'ordinamento della comunicazione ;
9) l'ordinamento delle professioni intellettuali ;
10) l'ordinamento sportivo nazionale ;
11)la produzione strategica ,il trasporto e la distribuzione nazionale dell'energia ;
12)l'ordinamento generale degli enti di autonomia funzionale ;
13)l'sercizio di forma associata delle funzioni dei piccoli comuni e di quelli montani (fatto salvo quanto previsto dagli statuti regionali);
14)la sicurezza del lavoro.

gino serio 15.06.06 12:49| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Si può dare molto di più a questi operatori "SOCIETARI"che hanno come unico scopo l'arricchimento personale e dei loro compari... adesso con la scusa dell'ammodernamento con un piccolo ritcco al TITOLO 5° vogliono la COSTITUZIONE Italiana, la COSTITUZIONE di TUTTI Noi ITALIANI; la SOVVERSIONE dell'ORDINAMENTO COSTITUZIONALE di un paese é un COLPO DI stato - (come vocabolario della lingua italiana recita )-;con BUONA PACE degli uomini ISTITUZIONALI "di GARANZIA" ,degli organi di stampa e comunicazione............MAa c'è un animaletto che fa crichì crikì CRICHI'... o no?!

vincenzo sirianni 15.06.06 12:41| 
 |
Rispondi al commento

"Per non parlare dello sperpero di risorse pubbliche che l'aumento di burocrazia provocherà inevitabilmente."
R.leo
-----------
altra buffonata del tirapiedi del "comico"-gufo!
questo quì millanta lo sperpero quasi se questo non fosse prassi consolidata dell'ATTUALE SISTEMA e sopratutto dei SUI PADRONI! dì un pò r.leo non ti indigna lo sperpero dell'attuale "governo" sulla scandalosa spartizione delle poltrone? non ti indigna lo scempio della bassanini fatta dai suoi stessi proponenti e votanti, solo per ovviare alle poche poltrone riservate loro dal POPOLO a differenza di quante gli ne attribuivano i sondaggi? non ti indigna che la creazione di un ministero della "famiglia" per dare un tono da ministro a chi non ha mai cambiato un pannolino debba costare al POPOLO qualcosa come lo 0,6 % del PIL? ma di che si occuperà il ministro bonino quando in europa ci va d'alema e prodi? e il ministro dello sport? che necessità c'era di scorporarlo da quello della cultura? non pensi che è una mossa per dividere la poltrona per due? e chi paga? lo sai che adesso si dimetteranno da Camera e Senato tutti e 102 gli affiliati a questa "confraternita"? e perche? per fare spazio tra gli scranni ai cialtroni rimasti fuori grazie ai falsi sondaggi!

SERRATE I RANGHI RAGAZZI E IL 25/6 VOTIAMO SI E MANDIAMO A CASA 200 DI QUESTI PAPPONI! altro che dittatura!

silvia bada 15.06.06 12:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La finanza, il mercato immobiliare, le banche, insomma l'economia..... io ne ho la nausea ed ho solo 22anni. La cosa che mi spaventa di più è che questo sistema che ci tiene in scacco matto da sempre, non si regge sulla produzione, su rendite proporzionali agli investimenti o su qualche cosa che abbia un senso. La cosa che mi spaventa da morire è che il nostro è un sistema di cristallo che si regge sulle aspettative. Sapete a cosa corrispondono matematicamente le aspettative? A una serie random di numeri a cui dare un senso e da cui prevedere qualcosa.... io onestamente i soldi li guadagno perchè lavoro 8ore e gli spendo perchè mi hanno pagato quelle 8ore.
Da quel poco che ho capito di economia, quindi quasi nulla, esiste un metodo di valutazione del debito che un'azienda ha e che ne determina l'esposizione a rischi. Il grosso problema però è un altro, nel senso che una volta che ti sei indebitato fino al collo e le banche vogliono i soldi che ti hanno prestato, non è che ti mandano fallito, ti obbligano ad emettere bond che vendono poi attraverso i loro consulenti finanziari(che tra l'altro hanno dei premi in relazione al fatturato). Sicuramente in borsa c'è anche del buono, ci sono aziende solide in cui credere, il vero problema è che mi risulta difficile trovare broker credibili ma soprattutto indipendenti da qualsiasi premio di vendita. E' molto probabile che senza premi di vendita ma premi sui guadagni di chi investe i broker sappiano fare meglio.
Concludendo e tornando alle aspettative voglio dire una cosa. State molto attenti ad investire i vostri soldi, perchè un qualsiasi evento inaspettato, rischia di farvi perdere anni di guadagni e fatica.
Se avete qualcosa da dire o da ridire bloggatemi:
lacristalleria.blogspot.com

Vito Kahlun, Roma.

Vito Kahlun 15.06.06 12:18| 
 |
Rispondi al commento

The wall III
**********

Se passa la riforma costituzionale dissolution...

Avremo invece uno pseudof.e.d.e.r.a.l.i.s.m.o, egoista e pasticcione.
Per esempio sulla sanità potranno legiferare praticamente tutti.
Un accavallarsi di leggi regionali e dello stato che si ingarbuglieranno in un frittatone globale totale.
Per non parlare dello sperpero di risorse pubbliche che l'aumento di burocrazia provocherà inevitabilmente.
E la solidarietà tra le regioni ?
Si salvi chi può (chi ha i danée...)

E chi si ammalerà a Sciacca probabilmente morirà a Palermo.

R. Leo 14.06.06 22:59
----------

r.leo, ecco chi dice e pensa cazzate ...come se la sanità non è già divisa e autonoma regione per regione cacchio, vuoi togliere l'ICI? ma no! chiuderanno gli asili e spegneranno le luci! vuoi diminuire l'IRAP? ma nò LE REGIONI CI GOVERNANO LA SANITA' con i soldi dell'IRAP e chissenefrega se l'EUROPA dice che è abusiva e doppione di altri oboli! poi speculi sulle paure della gente paure inesistenti e squallide come inesistente e squallido è il TUO modo di anteporti sempre a sparare su chi non la pensa come te mentre in realtà sei un pupazzetto del "comico"-gufo, basta pensare al tuo "potere" di sforare i 2000 caratteri che ogni tanto eserciti ....
NON SPACCIARE MENZOGNE PER VERITA' l'autonomia snitaria è già in mano alle regioni! il risultato del disastro è proprio la mancanza di responsabilità! finchè potrete fare i vostri squallidi girotondi contro berlusca è un conto poi se c'è lo stregone abusivo al governo allora il girotondo si fà contro cuffaro!
VERGOGNATI R.leo non avere responsbilità CERTE significa fare i girotondi sempre verso la stessa direzione! AVERE RESPONSABILITA' CERTE ED ESCLUSIVE significherebbe, PER GENTE COME TE, fare il disobbediente girotondino quando c'è berlusca e il pecorone quando c'è erripotter mortadellato vero? e a te questo ti fa tremare no?

SERRATE I RANGHI E LE PALLE E IL 25/6 VOTIAMO SI!


silvia bada 15.06.06 11:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Per il Si al referundum...
La riforma avrà certamente delle storture, ma ha insita in se una norma per la quale vale certamente la pena di votare SI.
LA RIDUZIONE DEL NUMERO DI PARASSITI CHE SI FANNO CHIAMARE PARLAMENTARI.
Liberiamoci dalle ideologie che appartengono al secolo passato, iniziamo a ragionare con la ns. testa. D'altronde, il governo attuale è diverso da quello che ha fatto la riforma, e potrà quindi eliminare le eventuali stolture; ma non potrà mai ripristinare il numero di parlamentari perchè sarebbe di una impopolarità senza precedenti.
Riflettiamo gente, riflettiamo.
Credo che lo stesso Beppe Grillo dovrebbe farci un pensierino su questo referundum.

Giovanni Grillo 15.06.06 11:35| 
 |
Rispondi al commento

Per Davide Savelli
Che mi chiama idiota e mi sfida:il Corano ogni tre o quattro pagine parla di Guerra Santa, ma Davide non ci crede e mi invita a dire dove sarebbe come dico io.

Il Corano Frat. melita Ed.re, La Spezia 1993.

Sura II, "La Sura della Vacca" (Meccana di 286 Versetti), versetti 190,191,192,193.
In particolare particolarmente efferato il 191, in cui esplicitamente cita: "Uccideteli ovunque li incontrate".

SURA III, "La Sura della famiglia di AMRAM", (Medinese di 200 Versetti), versetti 142 a 174 circa. Qui si contiene anche un lasciapassare all'aldilà per i kamikaze: Versetto 157 "Quanti muoiono combattendo avranno da Lui il Suo Perdono e la Sua Misericordia e ciò vale più di tutte le ricchezze di questo mondo"


Sura VIII, "La Sura del Bottino" (Medinese di 75 Versetti,eccetto i versetti da 30 a 36 che sono Meccani)

Versetti da 14 in avanti. Il 14 recita: "Colpiremo così i miscredenti, ai quali è riservato il fuoco dell'inferno". IL 17: In verità non siete voi ad uccidere i nemici in battaglia, ma è Dio".

Sura IX, "La Sura della Conversione (Medinese di 129 Versetti, eccetto gli ultimi due che sono meccani). Dalla 1 in avanti.

Se vuoi continuo, ma prima devi dirmi che ti sei informato, e se pensi sia ancora un idiota. Io in Bosnia ci sono stato quattro mesi fa. E tu? L'hai mail letto il corano? Ti sei mai domandato perchè al contrario del cristianesimo l'islamismo prospera?
Io sì.

Francesco landi 15.06.06 09:48 |
-----------------------------------------
Innanzitutto, nei versetti da te citati hai estrapolato solo le frasi che ti convenivano...
E non è troppo carino! Poi se ti vai a leggere la Bibbia troverai sicuramente altrettanti riferimenti a fare fuori i miscredenti. Tant'è che li hanno fatti fuori per davvero per tanti secoli!
Infine nel tuo precedente post scrivi che ti piacciono solo i musulmani atei... e che vuoi commentare! sarai informato, ma sempre idiota resti!

Elio Martino 15.06.06 11:20| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Alessandra lattuga@@@@

quanti di voi hanno letto la nostra costituzione confrontata con quella proposta, bene e per intero?
io l'ho fatto oggi per la prima volta, e leggendo bene, ho scoperto che le modifiche proposte non sono così tante, e alcune non sono nemmeno come dicono, anche qui tanti affermano con certezza cose che non ho assolutamente letto, idem sui giornali, ognuno tira l'acqua al proprio mulino, e oggi c'è anche la farina colorata..
Hai appena letto la costituzione?!?
brava!
E secondo te 50 articoli su 137 sono poca cosa?
Che giurista di successo che devi essere!
Che persona informata ed istruita! A questo punto non si può non pensare che parli per palese competenza in materia!
IN RELATA' IO PENSO CHE TU NON CI HAI CAPITO NIENTE! A TE TI DEVONO SPIEGARE PURE LE SINGOLE PAROLE SCRITTE NELLA COSTITUZIONE!

Elio Martino 15.06.06 11:02| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ma se vince il SI tutto il potere va a una sola persona "il presidente del consiglio" ?
dobbiamo tornare al dittatore unico !!!!
c..o ma la storia si ripete ?
e se non vado a votare decidono gli altri la mia storia ?
puttana eva...

sergio procopio 15.06.06 10:48| 
 |
Rispondi al commento

vorrei chiedere se qualcuno conosce la causa della sparizione del nuovo spettacolo di beppe grillo (incantesimi) tra i video di google, la registrazione era amatoriale......probabilmente perchè non ha quadagnato ancora abbastanza e deve vendere il suo "originale"....COMPLIMENTI LA GRATUITA' E' RIVOLUZIONARIA BEPPE LO DICEVI TU!!!!!!!!!

Roberto Lechthaler 15.06.06 10:18| 
 |
Rispondi al commento

Per Davide Savelli
Ti prego di leggere la mia replica al post di

giampiero puddu 14.06.06 22:23

E ti prego di indicarmi ove TU non abbia trovato quel che io ho letto.

Francesco landi 15.06.06 09:56| 
 |
Rispondi al commento


Signor Gert:

non posto "antisemita"(come dice Lei) ,non posso!
Non ho nulla contro gli Arabi (che sono popolazioni semite,in larga misura).

Il fatto che "i protocolli dei savi anziani di sion" siano un falso della polizia ZARISTA...ha nessuna rilevanza...ovvero ha il grandissimo pregio di aver anticipato di oltre un secolo ,quella che sarebbe stata la condotta politico-finanziaria del sionismo-ebraismo mondiale .Non trova?

Il "NUOVO ordine mondiale" "stranamente è la fotocopia di quel libro.

Resta il fatto che : FINANZA-USURA-BORSA-BANCHE-MONDIALISMO-ANTIEUROPA-CONTROLLO DELLE ARMI, sono strumenti dello stesso progetto.Non se ne esce !
CUI prodest? Sara' banale e datato ...ma sempre lo stesso gruppo omogeneo ...TENGA presente un semplice concetto maturato in anni di allevamento di cani: le ZECCHE(parassiti)abbandonano il cane in 3 casi
1)quando sono gravide,per andare a deporre le uova.
2) Quando l'animale muore!
3) Quando il buon allevatore le "tratta" col giusto "ANTIPARASSITARIO" !

Buona giornata
Erwin

ERWIN-THULE 15.06.06 09:33| 
 |
Rispondi al commento

Il problema di oggi come per gli investistori. è che non si ha memoria storica delle crisi avvenute nel mercato. A parte gli operatori del settore che sicuramente conoscono secondo per secondo l situazione di mercato, i poveri cristi a mala pena si ricordno quello che ahnno mangiato la sera prima figuriamoci se siricordano che un certo settore telefonico ha avuto un crisi recentemente. anzi ci si gioca anche tutto il tfr tanto le televisioni e la stampa ti propinano ogni giorno notizie "mooooolto confortanti".
voglio fare una scommessa:scommettiamo che tra dieci anni, anche cinque il mercato più appetitoso sarà quello argentino? e che i nostri fondi pensionistici saranno legati ad una impres "importante e sicuuura" come Parmalat. vedere per credere.
grazie e buon lavoro a tutti.

Roberto Brocchi Vettese 15.06.06 08:44| 
 |
Rispondi al commento

Non c'è nulla di più triste nella vita che incontrare persone finte tonte amanti del crimine, che si confondono tra il meraviglioso pubblico sincero, per infangare chi è vittima di reato di lesioni colpose gravissime, nella fattispecie le signora Giovanna Nigris, che ho conosciuto nel fiore della sua giovinezza, che è ormai ridotta a una ROVINA senza mai avere ricevuto né giustizia, né civiltà.

Giacomomontana 15.06.06 07:28| 
 |
Rispondi al commento

PER QUANTO MI RIGUARDA, NEL BLOG DI BEPPE GRILLO CI SONO MISTIFICAZIONI CON FINALITA’ DENIGRATORIE. ESSE SONO CONTENUTE IN ALCUNE OSSERVAZIONI SU UNA VICENDA LAVORATIVA, FATTE APPARIRE COME CASUALI. QUESTA E’ SOLO LA PUNTA DELL’ICEBERG DI UNA CONTINUAZIONE DI UNA CATENA DI VIOLAZIONI ALL’INTEGRITA’ PSICOFISICA PACIFICAMENTE CONSUMATE AI DANNI DELLA MIA PERSONA.

Prima mi si impedisce di pubblicare nel blog inserendo il mio nome, poi si fa altrettanto con quello di Giacomo Montana e poi ancora viceversa. È significativo notare le emozioni di odio e vendetta che certi signori e signore intendono dimostrare persino confondendosi tra i semplici lettori del blog. Inspiegabilmente, queste emozioni e le azioni derivanti, sono una continuazione di quanto all’interno dell’ospedale dal quale dipendo come assistente amministrativo e’ stato iniziato ed esercitato ai miei danni. E’ comunque sempre dall’ospedale che hanno avuto origine tutte le torture fisiche e psicologiche che poi ho dimostrato nel mio sito internet di legittima difesa con bollettini e prove documentali.

Nel blog dello stesso Beppe vengono esercitate continue intimidazioni e minacce tanto da fare in modo che poi io mi debba sottomettere e mi rassegni a subire ulteriori vili e crudeli torture dai funzionari dirigenti di quello stesso ospedale. Ora ignoti mi impediscono sempre più spesso di fare informazione pubblicando nel blog di Beppe Grillo sabotandomi e censurandomi gli articoli che vi inserisco. Si vuole provate a esercitare contro di me pressioni e intimidazioni verosimilmente sino a tentare di fare in modo che io non continui ad informare la gente sulle illegalità che ancora mi vengono fatte vigliaccamente subire di nascosto.

Di fronte a queste micidiali azioni non bisogna stare lì senza fare niente ma è indispensabile difendersi. Difendersi da quello che individui senza scrupoli attuano per denigrarmi, umiliarmi e ancora distruggermi in quella poca salute che mi è rimasta.


Prima delle elezioni erano in molti a dichiararsi coglioni, ed adesso come si dichiarano?

Hanno permesso di governare il paese al somaro della Goldman Sachs la più potente banca d'affari del mondo, è giunto il momento di aprire gli occhi e chiudere il culo, finora avete fatto l'inverso

http://ilcontropedale.blogspot.com/

IL CONTRO PEDALE 15.06.06 03:33| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Beppe

Io non capisco tanto ti di borsa ma nessuno come dici tu divide gli'utili ma solo i debiti. Ma allora ti domano e mi domando non sarebbe meglio un livello unico e che sta c...o di borsa non vada ne su e ne giù creando disastri nel economia mondiale mettere un unico prezzo accessibile a tutti e si vive in pace e cosi si tolgono dai c.......i sti speculatori di portafogli altrui.

Francesco Papa 14.06.06 23:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ed ora un commento attinente al post, dopo la farsa sotto.
ma che cavolo, ogni due per tre, qui, succede il finimondo!
ma basta con la campagna elettorale!
non capite che se non ci informiamo veramente bene, senza affidarci a quello che dice uno o l'altro partito, magari andando come ho fatto io oggi a leggere bene quali sono le modifiche che propongono?
quanti di voi hanno letto la nostra costituzione confrontata con quella proposta, bene e per intero?
io l'ho fatto oggi per la prima volta, e leggendo bene, ho scoperto che le modifiche proposte non sono così tante, e alcune non sono nemmeno come dicono, anche qui tanti affermano con certezza cose che non ho assolutamente letto, idem sui giornali, ognuno tira l'acqua al proprio mulino, e oggi c'è anche la farina colorata..
cmq,

sicuramente dopo il ventilato probabilissimo aumento del prelievo fiscale sulle rendite finanziarie e l'ormai crisi del mercato immobiliare parlare di borsa credo sia naturale.. non capisco bene però il vero senso di questo post.
il problema è che in pochissimi hanno commentato, qualcuno mi può aiutare?

alessandra lattuada 14.06.06 23:46| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ATTENZIONE VOTATE NO AL REFERENDUM!!!!!
NO-NO-NO-NO-NO
NO-NO-NO-NO-NO
NO-NO-NO-NO-NO
NO-NO-NO-NO-NO

daniele marengo 14.06.06 23:40| 
 |
Rispondi al commento

va vaff. te e chi ti informa.

giampiero puddu 14.06.06 22:13 | Rispondi al commento |

?????????????????????

gino serio 14.06.06 23:18| 
 |
Rispondi al commento

Bisogna poi tener conto dei pesanti effetti di differenziazione derivanti dalla attribuzione del carattere esclusivo alle competenze regionali nelle altre materie non espressamente riservate alla legislazione dello Stato (agricoltura, industria e turismo, tra le altre): in queste materie potrebbe diventare impossibile la determinazione di principi generali unitari e di qualunque politica nazionale;


gino serio sul serio 14.06.06 22:20 | Rispondi al commento |

Il tuo post non era male ma che ci vuoi fare sei figlio di quella politica meschina che usa sotterfugi e doppi giochi ,segno di una non maturità di cittadino .
Quelli come te hanno bisogno che gli si dica sempre cosa si deve e non si deve fare ,cosa vuoi farci è un grosso limite lo sò ,quello che non sò è se esiste la cura .

gino serio 14.06.06 23:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

"....ma non disturbare più i grandi mentre lavorano..
grazie"

alessandra lattuada
------------------------

Con tutta la pubblicità che hai fatto a Berlusconi, Cuffaro & C, ti dai pure le arie? Ma piantala con questa tracotanza!!!
E cerca di tenere la bocca chiusa, altrimenti ti fa corrente con il sedere.

Marco Cafasso 14.06.06 23:09| 
 |
Rispondi al commento

grande Beppe, attendiamo Borsopoli...

lo sai che gli uomini preferiscono le cicciottelle..

www.bloggers.it/baraonda

armando valente 14.06.06 23:05| 
 |
Rispondi al commento

Buonanotte a tutti.

Per il referendum votate e fate votare NO!!!

francesco folchi 14.06.06 22:30 | Rispondi al commento |
Chiudi discussione
Discussione

Buona notte francelfo, dormi bene.

pasquale rezza 14.06.06 22:44 |

Ciao Francesco

Spero che hai letto il mio commento nel tuo post "francesco folchi 14.06.06 00:38".

La riforma della costituzione non mi convince e ho già votato un bel NO. Io voglio più democrazia diretta e meno "Premier superpotenti".

Buonanotte!

Carmelo Di Stefano 14.06.06 22:43 |

'notte francelfo! Io voterò di sicuro NO!

Raffaella Biferale 14.06.06 22:38 |

Bonanotteee !

R. Leo 14.06.06 22:37 |

buonanotte, francesco, non preoccuparti, questi non ci vanno neanche a votare, che glie frega? vanno al mare, vanno a magnà

liliana pace 14.06.06 22:35 |

Chiudi discussione
********

eccolo il teatrino..

alessandra lattuada 14.06.06 23:05| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

The wall III
**********

Se passa la riforma costituzionale dissolution...

Avremo invece uno pseudof.e.d.e.r.a.l.i.s.m.o, egoista e pasticcione.
Per esempio sulla sanità potranno legiferare praticamente tutti.
Un accavallarsi di leggi regionali e dello stato che si ingarbuglieranno in un frittatone globale totale.
Per non parlare dello sperpero di risorse pubbliche che l'aumento di burocrazia provocherà inevitabilmente.
E la solidarietà tra le regioni ?
Si salvi chi può (chi ha i danée...)

E chi si ammalerà a Sciacca probabilmente morirà a Palermo.

R. Leo 14.06.06 22:59| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

SECONDO UN SEMPRE CRESCENTE NUMERO DI PERSONE, DA ALCUNI ANNI, E CON SEMPRE MAGGIORE FREQUENZA, NEI NOSTRI CIELI APPAIONO INSPIEGABILI ‘SCIE’ BIANCASTRE, TROPPO BASSE, TROPPO VOLUMINOSE, TROPPO PERSISTENTI, TROPPO ORDINATE … TROPPE PER ESSERE SEMPLICEMENTE LE BEN NOTE SCIE DEGLI AEREI A REAZIONE. IN EUROPA, NORD AMERICA, CANADA, RUSSIA, IL FENOMENO HA SUSCITATO GRANDE E PREOCCUPATO INTERESSE, CON STUDI, SERVIZI GIORNALISTICI, INTERROGAZIONI PARLAMENTARI, ANCHE E SOPRATTUTTO IN SEGUITO A EPISODI DI INTOSSICAZIONI E STRANE MALATTIE MANIFESTATASI PROPRIO IN ZONE NEI CUI CIELI LE ‘SCIE CHIMICHE’ ERANO APPARSE. SALI DI BARIO, SALI D’ALLUMINIO… QUESTI ALCUNI DEGLI AGENTI CHIMICI RILASCIATI: PERCHÉ? L’IPOTESI PIÙ ACCREDITATA È QUELLA DI ESPERIMENTI DI MODIFICAZIONE DEL MICROCLIMA; ALTRI PENSANO A UTILIZZI MILITARI, SOPRATTUTTO IN RELAZIONE ALLA H.A.A.R.P. UN SISTEMA DI GUERRA CLIMATICA CHE SAREBBE STATO MESSO A PUNTO DAL GOVERNO DEGLI STATI UNITI. H.A.A.R.P. (HIGH FREQUENCY ACTIVE AURORAL RESEARCH PROGRAM, CIOÈ «PROGRAMMA DI RICERCA ATTIVA AURORALE CON ALTA FREQUENZA») CONSISTE IN UNA SELVA DI ENORMI ANTENNE ERETTA NEL BEL MEZZO DELLA FORESTA BOREALE NORDAMERICANA, PER ALCUNI CAPACE DI CONDIZIONARE IL CLIMA DI CONTINENTI ALTERANDO CON MICROONDE LA TEMPERATURA O L’UMIDITÀ.

TROVATE IL DOCUMENTARIO "SCIE CHIMICHE, H.A.A.R.P., L'ALBA DEL DOMINIO ELETTROMAGNETICO", ALCUNI VIDEO AMATORIALI E FOTOGRAFIE DI SCIE CHIMICHE GIRATI IN PIEMONTE, LIGURIA, SARDEGNA, STATI UNITI E GRAN BRETAGNA, IL VIDEO DI UN'INTERVISTA TELEVISIVA DELL'ATTUALE MINISTRO DELLE INFRASTRUTTURE CHE GLISSA SULL'ARGOMENTO, SU:

WWW.XANDER.IT/VIDEOSCIECHIMICHE.HTM


*******************BUONA NOTTE*******************
Al blog....... e a tutte le mie belle signore.

sono felice di avere avuto un pò di tempo per dialogare con la tribù, ora vi lascio perchè "mi tocca da laurà" a risentirci presto.

pasquale rezza 14.06.06 22:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

***

Tratto dal N° 1 di BALAK (che conservo)
edito nel 1990 dal centro sociale COX 18,
in Via Conchetta in quel dei Navigli, Milano.
Illustratore e un redattore il mio grande amico
Claudio Conti che a casa mia, quando vivevo
solo, lievitavamo pensieri.

A pagina 13, leggesi

TERRA DESOLATA

Il romanticismo dimenticato
com'era una volta,
lui, lei;
l'importanza dell'uno per l'altro
l'affetto e la complicità
la rabbia
il rapporto mai perfetto,
ci sarà un domani comune?
Come no, va tutto bene!
L'oblomovka
la vita statica, vissuta dentro
la realtà vista dal vetro (no ancora internet)
e quando agisci
immancabile lo scontro
che non vuoi
e poca possibilità di arrivare
allo scontro che vorresti.
Le parole sono usate come coltelli
Vivi solo per te stesso?
Vivi solo dentro?
Quando c'è tanta confusione
puoi invocare solo il "grandefabbro",
...a raccolta i fantasmi amici,
deve andar meglio,
altrimenti, rompi tutto.

*
P.S. Io sono contento di vivere in Italia.
A bruxelles neanche morto.
Vivo e muoio per la Mia Patria.
Qualunque essa sia.
No lezioni. pecora bhééééé...

Gianni Proietti Cara 14.06.06 22:56| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Poichè metti in discussione il mio onorabilissimo nome, sappi e sappi bene che quello che scrivo è scritto e quel che non scrivo qui non lo troverai scritto qui.
Capisci l'importanza di quel che scrivo ora?
Io so tutto e perciò sono tutto...ricorda Alessandra..mille e non più mille...Bubu settete a te e a Lattuada... Viva la cosa che fa le cose abbasso quella che non le fa.

***********

a folchi, forse forse sei un tantino borioso?
forse forse sei un tantino megalomane?
no, forse sei solo un ragazzino con manie di protagonismo da blog..ma si gioca col tuo teatrino..
ma non disturbare più i grandi mentre lavorano..
grazie

alessandra lattuada 14.06.06 22:56| 
 |
Rispondi al commento

The wall II
***********

Se passa la riforma costituzionale dissolution...

Una nuova cortina di ferro attraverserà la penisola a causa di un federalismo per niente solidale.
Marceremo con il passo dell'oca ed ogni regione acquisterà ingenti quantitativi di filo spinato...

R. Leo 14.06.06 22:53| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

The wall
*******

Se passa la riforma costituzionale "dissolution", avremo il muro.di.Berlino in salsa italiana.

R. Leo 14.06.06 22:49| 
 |
Rispondi al commento

Carmelo Di Stefano 14.06.06 22:43
****
Ultimo passaggio. Si letto tutto, non te la prendere ma preferisco così. Nulla di personale nèh!! Ti ricordi l'ultima storiella che ti scrissi? ..........
****

Ciao Leo...notte.
Notte a tutti.

francesco folchi Commentatore in marcia al V2day 14.06.06 22:46| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

PETIZIONE CLASS ACTION ON LINE
www.petitiononline.com/cait2006/petition.html
sottoscrivi e collabora con il passa-parola.

Abbiamo bisogno di altri volontari per portare avanti la campagna di sensibilizzazione a sostegno della rapida approvazione di una buona legge.

Un PDL approvato alla Camera c’è anche se insabbiato al Senato da quasi due anni, quando il clima politico era determinato dalla CdL, che almeno formalmente alla Camera non si è opposta e perderebbe la faccia se oggi si opponesse.

La volontà di fare una legge è comune a tutti i Partiti del CSX ed é riportata nel testo finale del programma dell’Unione.

Quello che manca è il presidio di una forte volontà popolare che accenda i riflettori sull’argomento, solleciti ai Partiti proposte legislative effettivamente buone per i cittadini, eviti interferenze e annacquamenti delle lobbies combinate Multinazionali & Potentati politici_economici, escluda interessi privati delle voraci Associazioni Consumatori a livello nazionale, sovrintenda la qualità intrinseca della legge per evitare pataracchi all’italiana.

E’ l’embrione di questo presidio popolare che la petizione per la CLASS ACTION vuole rappresentare, una moltitudine di liberi cittadini che ha necessità di riconoscersi al più presto in un portabandiera con credibilità e visibilità nazionale al di fuori di condizionamenti partitici ed economici.

Tutte le informazioni sulla bacheca del costituendo comitato sul forum.rai.it:
www.forum.rai.it/index.php?showtopic=98232&f=141&hl

Antonio DA FABRIANO 14.06.06 22:46| 
 |
Rispondi al commento

Gino serio@@@@@@@

Sei molto bravo a leggere quello che non c'è scritto nel mio post.
Figurarsi dar ragione ad un fiasco di piscio come borghezio, avere l'onestà intellettuale di ammettere le carenze del sud non è avallare la lega, è riconoscere che ci sono, e che abbiamo il dovere di porvi rimedio ognuno per la propria parte. Il sud come il nord è popolato per la maggior parte di gente onesta con la differenza che al sud mancano i mezzi e le possibilità che ci sono al nord, quel nord che produce, lavora, paga le tasse, ma che risulta poi determinante
per far eleggere inquisiti, evasori, collusi e quant'altro. Un esempio su tutti lo schieramento più votato nelle regioni ricche è lo stesso che ha perorato è portato a compimento la vittoria di un Cuffaro contro la borsellino, in sicilia sono scesi tutti dall'udc ad AN, dalla lega a forza italia per sostenere un plurinquisito per reati di mafia contro colei che era il baluardo dell'antimafia, e non venirmi a dire che i borsellino sono di estrazione comunista, anzi è vero il contrario,Paolo era di destra, ed era una persona giusta ed onesta, ed in quanto tale la sorella non poteva assulutamente militare nello schieramento di cuffaro, quindi obtortocollo.....

pasquale rezza 14.06.06 22:36| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Buonanotte a tutti.

Per il referendum votate e fate votare NO!!!

francesco folchi Commentatore in marcia al V2day 14.06.06 22:30| 
 |
Rispondi al commento
Discussione


Estratto:http://www.referendumcostituzionale.org/articolo.asp?articolo=305

COMITATO PROMOTORE DEL REFERENDUM

SULLA MODIFICA DELLA II PARTE DELLA COSTITUZIONE


Le ragioni di un NO

Appello del Comitato Scientifico

(aggiornamento lunedì 12, ore 9)


Il referendum del 25-26 giugno è una decisiva occasione per azzerare una riforma che investe parti essenziali della Costituzione repubblicana. Il nostro proposito, dichiarato due anni fa, è stato: aggiornare, non demolire la nostra Carta costituzionale: ma le riforme coerenti con i principi fondamentali della Costituzione possono realizzarsi solo se viene cancellata questa pessima controriforma.

Il testo sottoposto a referendum, indicato con l'improprio nome di "devolution":

a) ferisce l'unità nazionale attribuendo alle Regioni la competenza esclusiva in materie che riguardano i livelli essenziali delle prestazioni per i diritti alla salute ed alla istruzione. Oltre ai costi mai precisati di questa operazione, che sarebbero comunque molto alti, è chiaro che soluzioni dissociative di questa natura si risolverebbero in un ulteriore depotenziamento delle Regioni finanziariamente più deboli, rendendo vano ogni sforzo di perequazione nell'ambito del federalismo fiscale. In più, il sistema sanitario tenderebbe a differenziarsi per il diverso rapporto tra sanità pubblica e sanità privata. Bisogna poi tener conto dei pesanti effetti di differenziazione derivanti dalla attribuzione del carattere esclusivo alle competenze regionali nelle altre materie non espressamente riservate alla legislazione dello Stato (agricoltura, industria e turismo, tra le altre): in queste materie potrebbe diventare impossibile la determinazione di principi generali unitari e di qualunque politica nazionale;

gino serio sul serio 14.06.06 22:20| 
 |
Rispondi al commento

************************
DD: Democratici Davvero
************************

Il sistema politico attuale non rappresenta più una democrazia genuina capace di difendere e perseguire gli interessi collettivi del genere umano.

Oggi, ovunque nel mondo, in molti hanno perso la fiducia nei politici. Corruzione, cospirazioni e scandali sono diventati la norma in ogni paese ed in ogni partito. Molti si rifiutano di votare, non credono più che il voto possa portare cambiamenti significativi. Il cittadino viene coinvolto solo per le elezioni, momento in cui i professionisti della politica cercano consensi con promesse irrealizzabili, facendo bassa demagogia e utilizzando brevi slogan senza senso.

La Costituzione Italiana all'art. 1 recita "il popolo è sovrano" ma la sua sovranità la esercita solo il giorno delle elezioni in cui è "obbligato" a delegare quel potere a qualcunaltro. Non gli è nemmeno consentito di cambiare idea, di mandare a casa quell'incravattato o l'altro per i ridicoli e subdoli comportamenti che talvolta manifestano.

La possibilità di esprimere la propria opinione....


continua su:
http://solforico.blogspot.com

Simone Perin 14.06.06 22:17| 
 |
Rispondi al commento

Gino Serio.....

ma hai letto gli articoli che modificheranno la costituzione se VOTI SI al referendum? Spiegami se hai capito come , chi e in che tempi, si potrebbero sciogliere le camere . E' DITTATURA ma si sa ai deboli di .... un padrepadrone può far comodo chiamala accidia se lo vuoi,capire tu non puoi, ma chiamala se vuoi devoluzioneeeeeeee.

marina monti 14.06.06 22:06 | Rispondi al commento |

E' una settimana che posto i punti della devoluzioneeeeeee, bella mia !!!!!!!!!

ma tu invece dimmi cosa sai della devolution?

gino serio 14.06.06 22:16| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Quanto ha perso oggi?

Rocker Duck 14.06.06 22:05

cariiiiisimo rocker duck, se gli squali della borsa dovessero campare con i miei soldi, da mòòòò che sarebbero sotto i ponti!!!

liliana pace 14.06.06 22:11| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ah, non ha nulla a che fare con la dittatura? Però.....Ma quanto pagano, CUFFARO e BERLUSCONI, per farti queste c...te?

Marco Cafasso 14.06.06 22:01 | Rispondi al commento |

LASCIA PERDERE queste stronzate con me non attaccano ,invece perchè non ci illumini con la tua concezione di dittatura?

gino serio 14.06.06 22:10| 
 |
Rispondi al commento

Comitato per la salvaguardia del Golfo di Trieste:

Pericoli del gas naturale liquefatto per la popolazione

http://amici.golfo.ts.googlepages.com/home

http://www.disinformazione.it/gas_naturale_liquefatto.htm

Mario Rossi 14.06.06 22:08| 
 |
Rispondi al commento

Gino Serio.....

ma hai letto gli articoli che modificheranno la costituzione se VOTI SI al referendum? Spiegami se hai capito come , chi e in che tempi, si potrebbero sciogliere le camere . E' DITTATURA ma si sa ai deboli di .... un padrepadrone può far comodo chiamala accidia se lo vuoi,capire tu non puoi, ma chiamala se vuoi devoluzioneeeeeeee.

marina monti 14.06.06 22:06| 
 |
Rispondi al commento

IIMMMPPPOOORRRTTTAAANNNTTTEEE
!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
CORAGGIO
CORAGGIO
REFERENDUM 25 e 26 giugno no alla demolizione definitiva della democrazia!!!NOOOOOOOOOO
VOGLIONO AMMAZZARE DEFINITIVAMENTE IL NOSTRO PAESE
VIENI A VISIONARE E COMMENTARE IL PERCHè
per chi vuole partecipare i modo vero e sincero
ad uno scambio libero di idee e opinioni
la guerra dei poveri la dovete vincere voi
vieni a votare
commenti espressioni idee cpricci desideri
questo blog è per voi coraggio liberiamo l'informazione

al zarqawi una vittoria democratica o mediatica?
iraq la guerra del petrolio e la strage nascosta
il signoraggioe la guerra dei poveri
i retroscena della guerra dei balcani
le dichiarazioni dell'ultimo superstite delle torri gemelle
AREA 51
CASO MOGGI e le dichiarazioni di berlusconi
BERLUSCONI e l'art.21 della costituzione
Quanto ci costano i parlamentari?
La sola camera dei deputati costa al cittadino Euro 2.215,00 al MINUTO !!
BASTA votare i pregiudicati
BASTA pagare lo stipendio a dei ladri
vota ai sondaggi
chi odi di più nel mondo della tv?
dove ha preso i soldi berlusconi?
dove vorresti la juve per la prossima stagione?
questo e tanto altro sul blog
La guerra dei poveri il blog della libera e coraggiosa informazione
http://handly.bloggers.it

andrea liga 14.06.06 22:06| 
 |
Rispondi al commento

pasquale rezza 14.06.06 21:53

scusa pasquale ma se ammetti certe carenze macroscopiche del sud non fai altro che dar ragione a borghezio o sbaglio.

Non si può sempre pretendere di rimanere attaccati al carro NON CREDI.

perchè invece non far vedere le palle .


gino serio 14.06.06 22:06| 
 |
Rispondi al commento

Proprio su questo blog, tempo fa, si voleva fare in modo che un sacco di gente entrasse nella propria banca per prelevare e chiudere efinitivamente il proprio conto corrente.

Purtroppo sappiamo che è una cosa irrealizzabile ma sarebbe l'unica vera medicina contro il vero male del mondo.

Maurizio Dé 14.06.06 22:04| 
 |
Rispondi al commento

buonasera, vedo con piacere che dei pericoli della borsa, "non gliene pò fregà de meno" a nessuno qui.
siamo tutti pocotenenti, non abbiamo soldi da investire, e abbiamo altri problemi a cui pensare

liliana pace 14.06.06 22:03| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

@ gino serio

"...... alla nuova conformazione federalista del senato che permetterà una maggiore pressione del cittadino sul premier se permetti NULLA A CHE VEDERE CON LA DITTATURA. "

-----------------------------

Ah, non ha nulla a che fare con la dittatura? Però.....Ma quanto pagano, CUFFARO e BERLUSCONI, per farti queste c...te?

Marco Cafasso 14.06.06 22:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La devoluzione di fatto è una secessione, e la lega non ne ha mai fatto mistero.
Quando dice che la ricchezza prodotta in una regione deve andare a vantaggio esclusivamente della stessa lo ammette senza mezzi termini.
In base al tasso di occupazione, il nord beneficia di un gettito fiscale centuplicato rispetto al sud, provate ad immaginare la differenza di vita in una regione ricca ed opulenta come ad esmpio il veneto e la lombardia, rispetto ad una calabria o basilicata.
Se non è dividere l'italia questo, allora cos'è.
Con questo non voglio dire che il sud debba restare sempre a rimorchio del nord, ma le politiche da adottare sono sviluppo delle potenzialità del sud che paradossalmente è molto più ricco del nord dal punto di vista geoturistico,lotta senza quartiere alle mafie che soffocano l'economia,ripristino della legalità creando lavoro e non emigranti (A proposito di legalità ricordo le famose leggi ad personam).
Ecco perchè penso che devoluzione e secessione finiscono per essere la stessa cosa ed ecco perchè io sono un convinto assertore del no!

pasquale rezza 14.06.06 21:53| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ATTENTI PERICOLO DI PAZZO AL GOVERNO

giampiero puddu 14.06.06 21:44

ANCHE TU SCRIVI PERCHE' HAI LE DITA .

con la devolution arriveremo ad eleggere "NOI" il primo ministro ,e a "NOI" dovra' rispondere di eventuali sbagli questo privilegio che spetta al popolo ma che privilegio non è lo dovremmo alla nuova conformazione federalista del senato che permetterà una maggiore pressione del cittadino sul premier se permetti "NULLA A CHE VEDERE CON LA DITTATURA ".

gino serio 14.06.06 21:53| 
 |
Rispondi al commento

Bhe' se dice che la precedente legislatura e' la peggiore della storia della Repubblica significa che lei non ha votato di certo per il c.d. o centro...
Giulio Bisogni 14.06.06 21:26
***

Lei mi da poteri che non ho.
Espongo le mie opinioni senza chiedere la santità, mi creda.
Lei mi legge, o chiunque altro, e poi dice si che bravo oppure, come lei , ma guarda questo che tipo strano...E' il gioco della democrazia, si dice quel che si pensa e si hanno detrattori ed ammiratori...funziona così.
Il c.d. e il centro?
Lei, da quel che traspare, confonde tutta la coalizione del c.s. con i CUMMUNISTI, mi creda è sbagliato, nei due schieramenti vi sono componenti di centro e pertanto non ci sono solo fascisti e comunisti ma altri di centro sia di qua che di la.
Quattro righe ben sintetizzate (mi faccia passare la presunzione) che se ben lette fanno trasparire che lessi abbastanza....nèh!!.
Lei ha bisogno di leggersi la legge? Vada a leggersela, gli indirizzi abbondano non c'è che l'imbarazzo della scelta.
IL mio è un commento, non ho alcun bisogno di perorare una causa, poichè non posseggo la vostra causa , non l'apprezzo, il mio compito di elettore e commentatore è di avversare la vostra legge che NON mi piace, pertanto lo faccio. Capisco che a lei dia fastidio, ma è così. Lei e le sue idee non mi danno fastidio, le accetto ma le avverso. Che c'è di male?
Il neo governo non sconfinfera tanto nemmeno a me.
Comunque, al di la dei pregiudizi, non è nemmeno un mese che è insediato, e l'unica cosa che le posso dire è che sono troppi e parlano troppo.
Per ora questa è la critica massima che posso fare.
Per l'altro governo, mi spiace io ed il resto del mondo, meno voi venti milioni che li avete votati, pensiamo sia stato un pessimo governo e secondo me il peggiore fino ad oggi....Mie opinioni, le può avversare come lecito ma non dire che sono brutte se non relativamente le sue...le mie opinioni sono le mie e ci tengo!
Grazie del suo bel commento e buonasera.

francesco folchi Commentatore in marcia al V2day 14.06.06 21:49| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Bravo Grillo... ma adesso dicci qualcosa che non sappiamo!!!

"Un curriculum, come dire, di tutto rispetto. Scorriamo il casellario penale di Daniele Farina, neo-vicepresidente della commissione Giustizia di Montecitorio (avete letto bene: Giustizia, non Agricoltura, Cultura o Affari sociali). Dunque: «Oltraggio, resistenza a pubblico ufficiale, lesioni personali ». Vabbè, è il capo storico del Leoncavallo, sono robette a cui i no global - purtroppo - ci hanno abituato. Ma no, il neo-eletto vanta ben altro: «Produzione e traffico illecito di sostanze stupefacenti », «oltraggio-resistenza- violenza», ma anche «lesioni personali», «reati contro l'incolumità pubblica e lo Stato», «porto abusivo di armi », «fabbricazione e detenzione di esplosivi». (...) Leggendo le diciassette notizie di reato comunicate dalla Digos di Milano al ministero dell'Interno viene da chiedersi: com'è possibile che Daniele Farina, l'oggetto delle segnalazioni, sia diventato vicepresidente della commissione Giustizia alla Camera? Ha fatto scalpore il caso di Sergio D'Elia, già terrorista di Prima linea ed ora segretario d'aula a Montecitorio. Ma il centrosinistra andato ben oltre, ha nominato numero due dell' organismo che fissa le regole per i magistrati un uomo che ha messo insieme una fedina penale di quattro pagine. Sembra una barzelletta, invece è tutto vero. Diranno: chi lo ha eletto era a conoscenza di questi fatti. Anzi, è stato votato proprio per questo. Un riconoscimento a chi ritiene che la legge, certe volte, giusto violarla. Lo chiamano conflitto sociale o disobbedienza civile. Ogni opinione è legittima. Ma che senso ha nominarlo al vertice di un organismo chiamato a scrivere le norme che Farina e i suoi pensano sia legittimo, seppure qualche volta, infrangere? "


APPELLO A BEPPE!

TI HANNO FATTO LEGGERE LA LETTERA CHE TI HO SCRITTO ALCUNI GIORNI FA?

MI RACCOMANDO IL 19 GIUGNO SI AVVICINA. IL DOTT. MONTANARI E' GIA' PER LA STRADA, NON CI ABBANDONARE!

FAI QUALCOSA ANCHE PER NOI!

P.S. A Campi Bisenzio (FI) ho comprato una tua maglietta, vedessi come stò bene quando la indosso. Perdona la modestia.

Rocchetti Patrizia Annita 14.06.06 21:44| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

punto primo: io non voto una legge che ha stravolto la Costituzione (cosa delicatissima) a suon di maggioranza, legge che Berlusconi ha fatto approvare unicamente per far contenta la Lega, che altrimenti avrebbe mollato la coalizione.

Per fare la Costituzione si misero insieme i 'padri della Patria', rappresentanti le varie anime democratiche del paese uscito da una guerra lacerante.

Vi furono sanciti diritti, doveri e principi di convivenza, che dopo 60 anni "possono" anche eventualmente essere modernizzati, ma non certo ad opera di una parte sola come è stata la votazione della Legge che il 25 giugno andremo a confermare o NO.


Paola Bassi 14.06.06 21:26
------------------------------

Ti QUOTO in pieno! :)))

Marco Cafasso 14.06.06 21:40| 
 |
Rispondi al commento

@ Gino

nel dire NO mi sento in buona compagnia..
www.antoniodipietro.it
www.libertaegiustizia.it
www.referendumcostituzionale.org

e non riesco a trovare il filmato con Travaglio, Zulueta, ecc. se no lo linkavo

comunque ci vuole pure qualcuno che voti SI, vedi tu
ciao


Caro Beppe, sò che non avrai tempo di leggere tutto quello che qui viene scritto ma, se mai dovesse capitare, vorrei una risposta a questa domanda:

CHE DIAVOLO CI VUOLE A FARE UNA LEGGINA, A COSTO ZERO, CON LA QUALE IL GIUDICE POSSA COMMINARE FINO A TRENT'ANNI DI GALERA AGLI EVASORI FISCALI E A COLORO CHE NON POSSANO DIMOSTRARE DA DOVE GLI ARRIVINO I SOLDI.


Inutile ricordarti che fù l'unico sistema per ingabbiare Al Capone negli USA.
Basterebbe un controllo a sorpresa di tutti i C\C bancari, tutte le cassette di sicurezza, un riscontro tra le proprietà immobiliari e le dichiarazioni fiscali per sradicare la mafia, la camorra e i politici corrotti.


TI PREGO.................


Augusto


.

augusto guidotti Commentatore in marcia al V2day 14.06.06 21:38| 
 |
Rispondi al commento

punto primo: io non voto una legge che ha stravolto la Costituzione (cosa delicatissima) a suon di maggioranza, legge che Berlusconi ha fatto approvare unicamente per far contenta la Lega, che altrimenti avrebbe mollato la coalizione.

PAOLA BASSI

ti prego paola lascia perdere questi discorsi sono stufo che vengano tirati in ballo sempre quelli per ciò che mi riguarda berlusconi è stato rimpiazzato e di regola un paese politicamente evoluto come ci definiamo noi non dovrebbe permettergli di ricandidarsi , detto questo io voto "SI" perchè ho letto e valutato la riforma , di ciò che dice il panzone di "BORGHEZIO" non me ne può fregare di meno .
I punti delle riforma sono scritti chiari e leggibili e a mio modo di vedere sono lo spiraglio che una nazione allo sfascio (come la nostra) può intravvedere .

gino serio 14.06.06 21:36| 
 |
Rispondi al commento

FANNO QUALCOSA DI PEGGIO CHE PROVOCARE +++++
++++++++++++++++++++
-
http://www.ricostruire.it/insulto.htm
-
Fanno qualcosa di peggio che provocare

Prospero Pirotti 14.06.06 21:29| 
 |
Rispondi al commento

Grazie per esserti dato tempo. Mi rendo conto di essere un pelo avveniristico...datemi tempo.

Mi spice solo che il concetto:

"Spiegami, scusa……ci sarebbe una casta, che non dovrebbe pagare le tasse in base a quello che percepisce?"

Non ti sfiora neanche l'idea che possa essere una idea condivisa. Tu dai per scontato che sia giusto. Ecco il comunismo!!!!!. Vedi dove non riesci a vedere??

Comunque ti saluto.

Ciao

Francesco Landi 14.06.06 20:29 |

“L’infiltrato”

Francesco, ma scusa……..usufruisci delle strutture dello stato?

Paghi le tasse con una percentuale in base al
tuo reddito………37% per un dipendente, 55%/57% per un libero professionista.

Non dico siano giuste, per carità!!!!!!

MA PERCHE’ DOVREBBE ESISTERE UNA PARTE DELLA POPOLAZIONE CHE NON PAGA LE TASSE IN BASE AL SUO REDDITO?

Chi sono per essere privilegiati?

Non è che non mi sfiori neppure l’idea…….è solo che non è giusto.

Chi dovrebbero essere questi privilegiati? Hai qualche idea?

Poi se ti nascondi dietro il fatto che secondo me le tasse devono essere uguali per tutti, e mi dai del comunista per questo………..non posso che ringraziarti…….ben sapendo(hai letto il mio post, quindi hai ben visto come la penso sul capitalismo) che il capitalismo è il male minore.

###Vedi dove non riesci a vedere??

Forse sei te che hai solo una visione…….

IO non mi sono preso del tempo per risponderti……..ritengo sia “normale”.

Ricambio il saluto

ciao

Claudio Castellani 14.06.06 21:27| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Io ho un motivo molto serio per sostenere le ragioni del no:
calderoli e borghezio votano sì....

Mauro Maggiora 14.06.06 21:20 | Rispondi al commento |

Anchio allora per sostenere il "SI" visto che CARUSO E LUXURIA voteranno "NO"

QUESTI POST FRANCAMENTE NON SERVONO A MOLTO se non a permettervi di dire qualcosa che certamente rientra nei diritti del cittadino, previsti dalla nostra costituzione .

gino serio 14.06.06 21:26| 
 |
Rispondi al commento

@ Gino

punto primo: io non voto una legge che ha stravolto la Costituzione (cosa delicatissima) a suon di maggioranza, legge che Berlusconi ha fatto approvare unicamente per far contenta la Lega, che altrimenti avrebbe mollato la coalizione.

Per fare la Costituzione si misero insieme i 'padri della Patria', rappresentanti le varie anime democratiche del paese uscito da una guerra lacerante.

Vi furono sanciti diritti, doveri e principi di convivenza, che dopo 60 anni "possono" anche eventualmente essere modernizzati, ma non certo ad opera di una parte sola come è stata la votazione della Legge che il 25 giugno andremo a confermare o NO.


altrimenti è solo contropropaganda e sinceramente non serve a molto vista l'importanza di questo referendum che molti non hanno ancora capito.
gino serio 14.06.06 21:14
**+

Ma sarai un po presuntuoso?
Non è che magari tutti l'hanno capito benissimo e votano no perchè l'hanno capito troppo bene?

facciamo una cosa, parafrasando uno del tuo schieramento, votiamo tutti NO poi la riforma la facciamo tutti insieme daccapo...che ne pensi serio? Ti va così?

francesco folchi Commentatore in marcia al V2day 14.06.06 21:26| 
 |
Rispondi al commento

Some may say
I'm wishing my days away
No way
And if it's the price I pay
Some say
Tomorrow's another day
You stay
I may as well play

walter_damico 14.06.06 21:26| 
 |
Rispondi al commento

@ giangi deinavigli

"Ripeto:No
Ciò che mi è imposto non è accettabile."

Sei un campione: bravo!

Marco Cafasso 14.06.06 21:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

alessandra lattuada

Poichè metti in discussione il mio onorabilissimo nome, sappi e sappi bene che quello che scrivo è scritto e quel che non scrivo qui non lo troverai scritto qui.
Capisci l'importanza di quel che scrivo ora?
Io so tutto e perciò sono tutto...ricorda Alessandra..mille e non più mille...Bubu settete a te e a Lattuada... Viva la cosa che fa le cose abbasso quella che non le fa.

Ora parlando seriamente, il divertente è che da quel che scrivi traspare che non ti perdi nulla di quel che scrivo.
Grazie alessandra e famose du risate che è meglio, non trovi anche tu?
Poi la vostra riforma l'ho letta e non mi piace in molte forme. Soprattutto, ripeto, per la macchietta del nuovo assetto istituzionale sbilanciato e arraffazzonato...unico nel suo genere e non paragonabile a null'altro al mondo.
Pertanto, ciao io voto no no no!!!!
Tu vota si si si però non mi attaccare che non ci entra nulla. Da le tue ragioni ma non offendere altre persone please..te, il serio, quello arrabbiato che scrive solo maiuscolo ecc. ecc.

francesco folchi Commentatore in marcia al V2day 14.06.06 21:21| 
 |
Rispondi al commento

Io ho un motivo molto serio per sostenere le ragioni del no:
calderoli e borghezio votano sì....

Mauro Maggiora Commentatore in marcia al V2day 14.06.06 21:20| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non provateci, fessi sì lo siamo stati, ma c'è un limite a tutto!!!
non siamo ancora il Paese di Bananas, anche se ci manca poco...

Paola Bassi 14.06.06 21:02

La tua critica è più che LEGITTIMA ma devi portare qualcosa di concreto per dire che bisogna votare NO, altrimenti è solo contropropaganda e sinceramente non serve a molto vista l'importanza di questo referendum che molti non hanno ancora capito.


gino serio 14.06.06 21:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La DELOLUZIONE riporta alla competenza esclusiva statale importanti settori di materie:
1) la promozione internazionale del sistema economico e produttivo nazionale ;
2)la politica monetaria ;
3)la tutela del credito;
4)la tutela delle organizzazioni comuni di mercato ;
5)le norme generali sulla tutela della salute ,sicurezza e qualità alimentare ;
6)la definizione dell'ordinamento della capitale ;
7)le reti strategiche di trasporto e di navigazione di interesse nazionale e le relative norme di sicurezza ;
8) l'ordinamento della comunicazione ;
9) l'ordinamento delle professioni intellettuali ;
10) l'ordinamento sportivo nazionale ;
11)la produzione strategica ,il trasporto e la distribuzione nazionale dell'energia ;
12)l'ordinamento generale degli enti di autonomia funzionale ;
13)l'sercizio di forma associata delle funzioni dei piccoli comuni e di quelli montani (fatto salvo quanto previsto dagli statuti regionali);
14)la sicurezza del lavoro.

gino serio 14.06.06 21:09| 
 |
Rispondi al commento

O.T.

Sondaggio: quale browser utilizzate normalmente?

http://www.dPolls.com/PollPage.aspx?PollID=6509

Sandro Rezzi 14.06.06 21:03| 
 |
Rispondi al commento

***************

http://www.governo.it/Riforme_Istituzionali/doc/costituzione_vigente_modifiche4862b.pdf

*****************

postando si è "mangiato" il .pdf

leggete.
poi decidete.

alessandra lattuada 14.06.06 21:02| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Buonasera al blog ^^
e parte subito il primo O.T.

@ SI' AL REFRENDUM 14.06.06 19:41
@ MOLOTOV 14.06.06 19:58 |

ANCORA avete il coraggio di parlare???
il vostro s-ministro del bilancio Trecarte Tremonti ha truccato i conti, ci sono meno entrate di quelle dichiarate e ci sono più spese di quelle dichiarate, la U.E. dice che i conti "non sono chiari" tanto per usare un eufemismo e ANCORA appoggiate il vecchio Governo?????

ANCORA con il SI al Referendum che vorrebbe dividere il paese, dare più potere al presidente del Consiglio e meno poteri al presidente della Repubblica(sperava di farlo ancora "lui" si capisce) ????

Non provateci, fessi sì lo siamo stati, ma c'è un limite a tutto!!!
non siamo ancora il Paese di Bananas, anche se ci manca poco...



sig.Beppe
il calcio e' piu' importante per gli italiani che le questioni vere che li toccano sul vivo parmalat,e altro.....
Non capisco oltre 20.000.000 di persone che seguono una cosa inutile,ma neanche 2.000.000 si trovano in piazza per la questione lavoro, parmalat, e tante altre che attendono la gloria dello scandalo.
L'Alitalia come va???? chi paga???
grazie
F.Enrico

Enrico Forini 14.06.06 20:53| 
 |
Rispondi al commento

"Il vero ladro non è chi rapina la banca,ma chi la fonda" (Bertolt Brecht)
...e chi la gestisce (aggiungo io).

Marco Ferri 14.06.06 20:52| 
 |
Rispondi al commento

Per la cronaca, Caro Beppe, a Caserta Nicodemo Petteruti, quello che pur avendo vinto le Primarie dell'Unione non era stato candidato alla carica di Sindaco della città, è stato eletto sindaco con il 55% dei voti al ballottaggio contro il candidato della CDL. Inutile dirti che l'Unione (tutta!) ha gridato alla vittoria!

Fantastici!

Un saluto veloce...

Pasquale

pasquale migliaccio 14.06.06 20:51| 
 |
Rispondi al commento

francesco folchi 14.06.06 20:34
***********
troppo complicato leggere è?
ma si, va bene così..
tutti nonsentononvedononparlo...
quando c'è di mezzo la verità, d'incanto si cade nella becera propaganda, come questo signor sotuttoio..
carico di speudo-saggezze tutto fumo.. e niente argomentazioni concrete.
già.. dimenticavo che la sinistra intellettuale è sempre solo contro..
il problema è che non sanno mai a cosa sono contro..
l'importante è che l'abbia detto la mamma...

alessandra lattuada 14.06.06 20:51| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

CONTRODECALOGO DELLA RIFORMA COSTITUZIONALE
di Leopoldo Elia

I La riduzione del numero dei parlamentari viene rinviata al 2016 per favorire gli attuali capi e capetti. Nel lungo periodo c’è tempo anche per ridurre la riduzione; per ora c’è l’effetto di annuncio demagogico.

II Il premierato non consiste nella investitura popolare di una maggioranza parlamentare, di una coalizione di governo e Primo ministro. Ciò avviene già in Inghilterra, in Germania e in Spagna e anche in Italia: è sufficiente perciò una buona legge elettorale. Il premierato della riforma si fonda sulla insostituibilità del Primo ministro durante tutta la legislatura e sui suoi enormi poteri (scioglimento della Camera dei deputati e questione di fiducia che, in caso di rifiuto da parte della stessa Camera, provoca nuove elezioni).
III Il Senato federale non risolve il problema del bicameralismo perché non è in grado, per la sua composizione, di rappresentare le esigenze delle Regioni: d’altra parte i veri rappresentanti delle comunità regionali non hanno diritto di voto nelle deliberazioni del Senato.

http://www.referendumcostituzionale.org/votano.asp


Sul referendum.

Obiettivamente è difficile fare una riforma completamente sbagliata.
Pertanto prendiamo per buono che qualcosa di positivo ci sia nella riforma del cdx.
La fregatura è che il brutto nella riforma è preminente sul bello.
Una per tutti, la forma dello Stato non esiste in nessuna altra parte del mondo e se permettete, una riforma fatta dalla peggiore coalizione che la Repubblica abbia mai avuto che si inventa ex novo una forma di stato che non ha precedenti, va eliminata subito senza nemmeno un dibattimento. Per carità, sostenitori della riforma, non chiedete perchè noi si vota no...è una questione di sanità pubblica più che di politica.

Brrrrrrr fa venì i brividi!!!!!!

AL REFERENDUM VOTA E FA VOTARE NO!!!


francesco folchi Commentatore in marcia al V2day 14.06.06 20:47| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

IL FALSO FEDERALISMO FISCALE VOLUTO DA PRODI

A livello di federalismo fiscale ,inoltre, vige ancora un modello ( decreto legislativo n. 56 del 2000) fatto dall'ulivo che si è dimostrato decisamente incapace di garantire vera solidarietà così come di garantire comportamenti responsabilizzanti.
Significativa è stata la posizione recentemente assunta da tutte le regioni del sud , CAMPANIA in testa ,diretta a contestare quel modello (che ne produce il progressivo e indiscriminato strangolamento ).Ben altra cosa da quello che già 50 anni fa chideva STURZO : "IO SONO UNITARIO ,MA FEDERALISTA IMPENITENTE .LASCIATE CHE NOI DEL MERIDIONE POSSIAMO AMMINISTRARCI DA NOI ,DA NOI DESIGNARE IL NOSTRO INDIRIZZO FINANZIARIO ,DISTRIBUIRE I NOSTRI TRIBUTI , ASSUMERE LE RESPONSABILITA' DELLE NOSTRE OPERE ,TROVARE L'INIZIATIVA DEI RIMEDI AI NOSTRI MALI ;NON SIAMO PUPILLI ,NON ABBIAMO BISOGNO DELLE TUTELA INTERESSATA DEL NORD ;E UNITI NELL'AFFETTO DI FRATELLI E NELL'UNITA' DEL REGIME ,NON NELLA UNIFORMITA' DLL'AMMINISTARZIONE ,SEGUIREMO OGNUNO LA NOSTRA VIA ECONOMICA ,AMMINISTRATIVA E MORALE NELL'ESPLICAZIONE DELLA NOSTRA VITA".
E' con provocazione che ho scelto queste queste parole di STURZO ,perchè sono in aperta contraddizione con il federalismo fiscale DELL'ULIVO .
iL decreto legislativo n. 56 del 2000 è stato infatti recentemente contestato da tutte le regioni del sud .Nel documeto di potenza Abruzzo ,Basilicata ,Calabria ,Basilicata ,Molise e Puglia affermano: "IL CARATTERE DI PARTICOLARE URGENZA DELLA REVISIONE DEL D.LGS.N. 56/2000,concernente i criteri di riparto delle risorse assegnate alle regioni ,in particolare per far fronte alla spesa sanitaria . Ritengono infatti che detta normativa ,oltre che penalizzare gravemente le regioni meridionali ,contrasta con lo stesso impianto costituzionale "

gino serio 14.06.06 20:44| 
 |
Rispondi al commento

= = == = === = ==== = ===== = ==== = === = == = =
ATTENZIONE:
NON è una BARZELLETTA
è quello che vediamo ogni giorno

Mediaset spiega in uno spot l'essenza della riforma costituzionale in vista del referendum, per invitare a votare:

"Il 25 giugno siamo chiamati a votare per il referendum sulla riforma costituzionale. La riforma prevede- tra l'altro- la diminuzione del numero dei Deputati, da 635 a 518, e quello dei senatori. Il referendum sarà abrogativo, quindi non ci sarà qorum: non è previsto un numero minimo di votanti".

Fine. Tutto qui.
Questa è la riforma spiegata in tv all'ora di cena (dall'azienda dell'ex premier, fautore della riforma). Lo spiega a vecchi, bambini casalinghe, ragionieri, impiegati, muratori, liberi professionisti. Omettendo il premierato assoluto, le corti spodestate, il Presidente semplice notaio, la disgregazione economica sociale e culturale su base regionale, lo stato a modello p2, da dittatura sudamericana.. ma tant'è. Avremo meno rappresentanti da pagare! Evviva!
Una scritta minuscola e fugace suggerisce poi che forse questa non è proprio TUTTA la riforma.. aguzzate la vista!

Ah, quanta libertà a Mediaset! E che schiena dritta!

Dire che la Rai e La Rosa (altra schiena drittissima, uh!) spiegano meglio è tutto dire.

(vers. ridotta)
pv


A proposito, Padani....squadre de calcio padane........Borrelli ve manna in "B"!!!!!

VE MANNAMO IN "B" E VOTEREMO NO NO NO NO NO!!!!

Blog buona serata a tutti.

francesco folchi Commentatore in marcia al V2day 14.06.06 20:41| 
 |
Rispondi al commento

Ciao francelfo
Ti ho lasciato tempo fa che tiravi sciabolate a destra e a manca, e ti ritrovo ancora col ferro sguainato e pronto a colpire, te possino ! Ma dove le prendi tutte queste energie eh eh eh !!!

pasquale rezza 14.06.06 20:37| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

luca ursillo 14.06.06 20:31
****
Ciao Luca, come va? Sempre indaffarato? Tra un po vado via che ho da fare. stammi bene.

francesco folchi Commentatore in marcia al V2day 14.06.06 20:36| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

buonasera a tutta la tribù
l'argomento di oggi non mi interessa moltissimo, approfitto per un OT:
VOTATE NO AL REFERENDUM!
NO alla riforma della costituzione che da una botta al cerchio (lega) e una alla botte (FI)!!!!!!
ANDATE A VOTARE e VOTATE: NOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOO!


sig.Beppe
il tribunale di modena e bologna sono quasi paralizzati inseriscono un cartello con scritto:
spiacente ma tutte le sentenze saranno rinviate.
da piu' di tre anni che attendo il pagamento fattura.Codacons se ne sta occupando ma......
come si fa a vivere in un paese cosi ingiusto???
vengono pagati gli stipendi ai giudici ma trovano tutte le scuse per allungare i tempi che gia' sono assurdi.cosa sia puo'fare.??
f.Enrico.

ENRICO FORINI 14.06.06 20:34| 
 |
Rispondi al commento

MOLOTOV 14.06.06 19:58

Aggiornamento.

Pag. 128 Televideo Rai:

Farina annuncia querela per Libero e Bondi.

Giovanni Piuma 14.06.06 20:32| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Te sei oltre, t'hanno fatto santa.

francesco folchi 14.06.06 20:19
**********
anche tu leggi, leggi che ti fa solo bene..
diciamo beata và..

alessandra lattuada 14.06.06 20:28| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

**********************BUONA SERA*****************
Al blog.......e a tutte le mie belle signore.

pasquale rezza 14.06.06 20:27| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Poichè questo disquisire e parlottare fa torto al blog consiglio tutti di non postare nulla per o contro di me. Non rispondo più.
Scusa Beppe per il disturbo.

PS: capito serio and Co.? Stop for me and no way (che non ne conosco il significato idiomatico....ma me piace e perciò lo uso...)
Ciao, ci si litiga da qualche altra parte.

francesco folchi Commentatore in marcia al V2day 14.06.06 20:26| 
 |
Rispondi al commento

ah Francelfo...manvedi d'annà a fanculo!!!!

romano de stronzis
***

Ah! cafoncello e razzista (così s'arrabbiano anche i seri!!).
Una buonasera anche a te. Ciao

francesco folchi Commentatore in marcia al V2day 14.06.06 20:23| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

TUTTO QUI BELLO MIO !!!!!!!

Ti ripeto leggi e stai zitto potrebbe rivelarsi alquanto terapeutico per te .
******+

No way.....trema tutto il calzoncino.

La psicoanalisi ti ci vuole dai retta a me...che ti voglio bene anche io...e attento alle coronarie.

francesco folchi Commentatore in marcia al V2day 14.06.06 20:21| 
 |
Rispondi al commento

ah ah ah ah ah ah sei uno spasso, grazie mi fai tanto ridere, il fatto è che mi vuoi bene. Ciao

francesco folchi 14.06.06 20:15 | Rispondi al commento |

TUTTO QUI BELLO MIO !!!!!!!

Ti ripeto leggi e stai zitto potrebbe rivelarsi alquanto terapeutico per te .

gino serio 14.06.06 20:18| 
 |
Rispondi al commento

O.T.

Sondaggio: quale browser utilizzate normalmente?

http://www.dPolls.com/PollPage.aspx?PollID=6509

Sandro Rezzi 14.06.06 20:18| 
 |
Rispondi al commento

****************************************
PER TUTTI I SOSTENITORI DEL NO REFERENDARIO
****************************************

consiglio vivamente a tutti quelli che voteranno no al referendum, di "rafforzare" le loro motivazioni andando a leggere questo interessante confronto PUBBLICATO sul sito del ministero degli interni.

********
http://www.governo.it/Riforme_Istituzionali/doc/costituzione_vigente_modifiche4862b.pdf

***********

ALMENO FINALMENTE SAPRETE DI COSA STATE PARLANDO!!!!!!!!!!!

beata ignoranza......

alessandra lattuada 14.06.06 20:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

gino serio
******

ah ah ah ah ah ah sei uno spasso, grazie mi fai tanto ridere, il fatto è che mi vuoi bene. Ciao

francesco folchi Commentatore in marcia al V2day 14.06.06 20:15| 
 |
Rispondi al commento

Sul referendum.

Obiettivamente è difficile fare una riforma completamente sbagliata.
Pertanto prendiamo per buono che qualcosa di positivo ci sia nella riforma del cdx.
La fregatura è che il brutto nella riforma è preminente sul bello.
Una per tutti, la forma dello Stato non esiste in nessuna altra parte del mondo e se permettete, una riforma fatta dalla peggiore coalizione che la Repubblica abbia mai avuto che si inventa ex novo una forma di stato che non ha precedenti, va eliminata subito senza nemmeno un dibattimento. Per carità, sostenitori della riforma, non chiedete perchè noi si vota no...è una questione di sanità pubblica più che di politica.

Brrrrrrr fa venì i brividi!!!!!!

AL REFERENDUM VOTA E FA VOTARE NO!!!

francesco folchi Commentatore in marcia al V2day 14.06.06 20:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

P.S. 1 2 3 4 5 6 7 8: Mi manca gente di colore nella nazionale di calcio. Siamo una delle poche con solo bianchi....Che ce voi fa semo diversi.
Di nuovo.

francesco folchi 14.06.06 20:07 | Rispondi al commento |

senti falqui se non la smetti di dare del razzista a tutti sarò costretto a darti del COMUNISTA e pure DELL'IGNORANTE A DUE ZAMPE visto che non porti in tavola nulla che già non sappiamo .

stattene zitto e leggi è meglio per te e per noi .

gino serio 14.06.06 20:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

il circo più bello e divertente del mondo lo vedo tutte le sere quando in tv intervistano i nostri POLITICI! che branco di PAGLIACCI!

Diego Bertanti 14.06.06 20:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Si probabilmente, dal 2000 con la borsa andata a farsi friggere, c'e' stata la speculazione edilizia sul mattone, il costo a metro quadro in tutta italia e' salito.

Ora, vedremo la ripresa economica, se, quale,magari e se il nostro paese ne beneficiera' in che misura.

Visto e considerato,negli anni ruggenti, cirio, bond argentini, parmalat, consiglierei di avere molta accortezza negli investimenti, ma una percentuale di vittime ci sara' comunque, l'impunita' o quasi di avventurieri del mibtel sono gia' dietro l'angolo.

Noto che la telecom ed il tronchetto sono sempre in pole position per beppe, ci dev'essere un problema personale, ma va bene cosi', direi che differenziare bersagli nei personalismi, sarebbe piu' par condicio.

ivo serentha' 14.06.06 20:10| 
 |
Rispondi al commento

giuseppa radaelli 14.06.06 20:00
*****

Signora Giuseppa, Viva il NO al referendum.....Grosso quanto due o tre grattaceli!!

francesco folchi Commentatore in marcia al V2day 14.06.06 20:09| 
 |
Rispondi al commento

Affermo il mio no al referendum costitutivo, non si cambia la costituzione a colpi di maggioranza per far felice bossi e dintorni per uno scambio di favori ad personam al megalomane.

ivo serentha'i 14.06.06 20:09| 
 |
Rispondi al commento

DICEVO.....

di materie palesemente di taglio esclusivo nazionale quali " LE GARNDI RETI DI TRASPORTO E DI NAVIGAZIONE ", la "PRODUZIONE ,TRASPORTO E DISTRIBUZIONE NAZIONALE DELL'ENERGIA ",la "previdenza complementare e integrativa ", il "COMMERCIO CON L'ESTRERO",la vasta area delle istituzioni finanziarie di riferimento regionale o locale rispetto alle quali non è chiara la logica che sottende la possibilità che in tali ambiti nascano 20 normative regionali .
Dubbi forti riguardano anche una materia classificata come "CONCORRENTE" quale la "RICERCA SCIENTIFICA TECNOLOGICA " che sopratutto in italia ,parrebbe necessitare una concentrazione di fondi su iniziative e progetti che solo la dimensione nazionale di definizione delle regole è in grado di garantire (ISAE terzo rapporto sull'attuazione del federalismo ,febbraio 2005 ,p.21)

VOTANDO "SI" QUESTO SCHIFO DI RIFORMA VOLUTA DALL'ULIVO DO ROMANO PRODI VERRà ABOLITO .


gino serio 14.06.06 20:08| 
 |
Rispondi al commento

Anche io penso, come molte altre persone, che sia giusto che nel Web ci sia la possibilità di scaricare musica gratis. Non dico tutta la musica, naturalmente. Penso magari qualche canzone per ogni Cd di un cantante.
La musica addolcisce la vita, la rende meno pesante, fa rilassare, fa cantare chi è triste, muoversi chi ci riesce male, fa amare di più, ci fa sentire meglio.

Ricordo mio padre, grande amante della musica. Purtroppo negli ultimi giorni della sua vita fu ricoverato. Aveva sempre con sé un piccolo lettore di cassette che lo faceva sentire meglio anche in quei tristi giorni e lo ha aiutato molto. Anche per questo do un grande valore alla musica.

Anche per me è la stessa cosa. Mi capita sovente di essere ricoverata per controlli e la musica è una grande compagnia, un grande sostegno. Peccato che vorrei sentire canzoni che non posso ascoltare, dato che non ho possibilità di comprare i Cd che tra l’altro sono anche abbastanza cari.

http://w.w.w..m.o.b.b.i.n.g.-s.i.s.u..c.o.m. (per favore togliere i puntini tra una lettera e l'altra)

Giovanna Nigris 14.06.06 20:08| 
 |
Rispondi al commento

LA PESSIMA RIFORMA DI PRODI DEL 2001

Gli errori della riforma dell'ulivo del 2001 sono numerosi.

ALCUNI addirittura grotteschi.

Ad esempio ,tutti da subito hanno evidenziato quanto sia stato impropio assegnare alla competenza concorrente regionale alcune materie come "GRANDI RETI DI TRASPORTO E DI NAVIGAZIONE" e "DISTRIBUZIONI NAZIONALI DI ENERGIA .
Lo stato ,in queste materie,può dettare solo principi fondamentali ,lasciando l'attuazione legislativa e regolamentari alle regioni .
Si rischia così un'irragionevole parcellizzazione ,che compromette un'efficace "gestione"di tali materie: per assurdo ,rispetto ad una linea ad alta velocità destinata ad attraversare il paese ,ogni regione potrebbe ,a suo modo ,decidere le misure delle traversine delle rotaie !!!!!!

Ma non è solo questo .Anche altre materie sono state impropriamente regionalizzate dalla riforma DELL'ULIVO :ad esmpio la materia ricerca scientifica è stata anch'essa assegnata alla competenza concorrente regionale .Esemplificando :lo stato italiano se volesse costituire un ente come la NASA ,non poterbbe più farlo .

La materia "ordinamento della comunicazione " è stata anch'essa assegnata alla competenza regionale concorrente :pure in questo caso si potrebbero crere enormi problemi per il sistema .
Lo stesso è avvenuto per la materia "ordinamento sportivo ":un ente come il coni o altri di carattere nazionale non dovrebbero più esistere .
Anche la materia "ordinamento delle professioni" è staat assegnata alle regioni ,per cui ognuna di esse potrebbe creare dei propri albi ,creando enormi problemi alla possibilità di effettiva circolazione dei professionisti sul territorio nazionale .
Si tratta di errori macroscopici .nel iv rapporto dell'ISAE (istituto studi analisi economia ) sullo stao del federalismo in relazione alla riforma dell'ulivo ,si legge "VANNO EVIDENZIATE ALCUNE INCONGRUENZE CHE RIGUARDANO LA PRESENZA TRA LE CONCORRENTI DI MATERIE PALESEMENTE DI TAGLIO ESCLUSIVO

CONTINUA

gino serio 14.06.06 20:07| 
 |
Rispondi al commento

Cari amici della CDL in 5 anni di Governo "NANO"
ne abbiamo sopportato & subito di tutti i colori..., credo che adesso sia il vostro TURNO
mi sembra giusto o no???

Adesso voto NO a questa INFAMIA di riforma costituzionale, magari ci togliamo un po' i leghisti dalle Balls e chissà con un po' di forza in più anche il bacio tra froci di Luxuria-Pairetti Eh Eh Eh!
Siete pregati di soffrire in silenzio.
Jack

Jack La Motte Commentatore in marcia al V2day 14.06.06 20:07| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

MI SONO CULTURALMENTE ARRICCHITO

****

Daccordo, non è opportuno avere quel sottosegretario. Sono concorde con te.

Ma che c'entra mo col discorso degli extracomunitari?
Che tu ti opponi a questgo Governo s'era capito.

Per quel che concerne gli extracomunitari, ripeto, tutti i paesi del mondo vorrebbero una immigrazione controllata al 100% con immigrati tutti laureati o professionisti.
Ma, ti ripeto, questo NON è possibile.
Soprattutto con un paese come il nostro con migliaia di Km di coste incontrollabili.
Perciò, anche se ora iniziassimo a fare delle politiche di incentivo per la famiglia tradizionale (come la chiami tu) ci vorrebbero decenni per riportare ad un trend positivo la natalità......perciò.
Poi senti, la rimescolanza delle razze fa bene al sangue e le razze future sono più forti...alla faccia della pseudo teoria sulla razza ariana.
Ciao e non buttiamo il cervello all'ammasso. Usiamolo tutti per cortesia.

P.S. 1 2 3 4 5 6 7 8: Mi manca gente di colore nella nazionale di calcio. Siamo una delle poche con solo bianchi....Che ce voi fa semo diversi.
Di nuovo.

francesco folchi Commentatore in marcia al V2day 14.06.06 20:07| 
 |
Rispondi al commento

DICEVO.....

di materie palesemente di taglio esclusivo nazionale quali " LE GARNDI RETI DI TRASPORTO E DI NAVIGAZIONE ", la "PRODUZIONE ,TRASPORTO E DISTRIBUZIONE NAZIONALE DELL'ENERGIA ",la "previdenza complementare e integrativa ", il "COMMERCIO CON L'ESTRERO",la vasta area delle istituzioni finanziarie di riferimento regionale o locale rispetto alle quali non è chiara la logica che sottende la possibilità che in tali ambiti nascano 20 normative regionali .
Dubbi forti riguardano anche una materia classificata come "CONCORRENTE" quale la "RICERCA SCIENTIFICA TECNOLOGICA " che sopratutto in italia ,parrebbe necessitare una concentrazione di fondi su iniziative e progetti che solo la dimensione nazionale di definizione delle regole è in grado di garantire (ISAE terzo rapporto sull'attuazione del federalismo ,febbraio 2005 ,p.21)

VOTANDO "SI" QUESTO SCHIFO DI RIFORMA VOLUTA DALL'ULIVO DO ROMANO PRODI VERRà ABOLITO .

gino serio 14.06.06 20:04| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il 50 X 100 a Beppe Grillo!!

Francesco Marillo Commentatore in marcia al V2day 14.06.06 20:03| 
 |
Rispondi al commento

PETIZIONE CLASS ACTION ON LINE
www.petitiononline.com/cait2006/petition.html
sottoscrivi e collabora con il passa-parola.

Abbiamo bisogno di altri volontari per portare avanti la campagna di sensibilizzazione a sostegno della rapida approvazione di una buona legge.

Un PDL approvato alla Camera c’è anche se insabbiato al Senato da quasi due anni, quando il clima politico era determinato dalla CdL, che almeno formalmente alla Camera non si è opposta e perderebbe la faccia se oggi si opponesse.

La volontà di fare una legge è comune a tutti i Partiti del CSX ed é riportata nel testo finale del programma dell’Unione.

Quello che manca è il presidio di una forte volontà popolare che accenda i riflettori sull’argomento, solleciti ai Partiti proposte legislative effettivamente buone per i cittadini, eviti interferenze e annacquamenti delle lobbies combinate Multinazionali & Potentati politici_economici, escluda interessi privati delle voraci Associazioni Consumatori a livello nazionale, sovrintenda la qualità intrinseca della legge per evitare pataracchi all’italiana.

E’ l’embrione di questo presidio popolare che la petizione per la CLASS ACTION vuole rappresentare, una moltitudine di liberi cittadini che ha necessità di riconoscersi al più presto in un portabandiera con credibilità e visibilità nazionale al di fuori di condizionamenti partitici ed economici.

Tutte le informazioni sulla bacheca del costituendo comitato sul forum.rai.it:
www.forum.rai.it/index.php?showtopic=98232&f=141&hl

Antonio DA FABRIANO 14.06.06 20:01| 
 |
Rispondi al commento

L'ORA DI RELIGIONE
http://andryyy.ilcannocchiale.it

Antonio Piras 14.06.06 19:54| 
 |
Rispondi al commento

Beppe!
riattiva PENSIONATI RAPACI-BOND ARGENTINA!
Vivissime grazie!

giuseppa radaelli 14.06.06 19:51| 
 |
Rispondi al commento

Sul referendum.

Obiettivamente è difficile fare una riforma completamente sbagliata.
Pertanto prendiamo per buono che qualcosa di positivo ci sia nella riforma del cdx.
La fregatura è che il brutto nella riforma è preminente sul bello.
Una per tutti, la forma dello Stato non esiste in nessuna altra parte del mondo e se permettete, una riforma fatta dalla peggiore coalizione che la Repubblica abbia mai avuto che si inventa ex novo una forma di stato che non ha precedenti, va eliminata subito senza nemmeno un dibattimento. Per carità, sostenitori della riforma, non chiedete perchè noi si vota no...è una questione di sanità pubblica più che di politica.

Brrrrrrr fa venì i brividi!!!!!!

AL REFERENDUM VOTA E FA VOTARE NO!!!

francesco folchi Commentatore in marcia al V2day 14.06.06 19:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Liberismo economico, capitalismo selvaggio, etc etc
Queste cose esistono da 200 anni. Da 200 anni ne vediamo i frutti, solo che negli ultimi decenni s'è aggiunta una nuova variabile: il VIRTUALE. Vuol dire che non si specula solo più sulle merci o sul commercio delle stesse, o ancora su servizi, ma anche su ciò che materialmente è inesistente.
A questo aggiungiamo ancora il ruolo della telematica e delle informazioni in tempo reale, e avremo un nugolo di scambi e operazioni basate sul nulla. Tutto "bene" finchè non tocchi un mattoncino: poi viene giù tutto.
Il fatto è questo, Beppe: il sistema è marcio, ma da tempo inveterato.
Le prime muffe 250 anni fa.

pv

Umberto Mas 14.06.06 13:08
*********************************************

Ciao Umberto,
sono d'accordo con te ma il virtuale come lo intendi non è l'unica aggiunta dei nostri tempi.
Con il velocizzarsi dell'evoluzione sociale e quindi finanziaria, si è ultimamente sviluppata in economia, come in altri campi, la tendenza a seguire principi dell'indeterminazione.
Troviamo la scienza economica fondata sulle nuove teorie della decisione, dove vi è la tendenza a creare anche in economia una nuova razionalità basata sull'instabilità che porta incertezza e dove le decisioni che regoleranno i mercati anche per lunghi periodi, sono prese sulla base di approssimazioni per similitudine,corrispondenza,relazione ecc.
Ecco spuntare nuove leggi matematiche (principio della simultaneità graduale e principale) a regolare il mondo finanziario, economico e sociale su basi di previsione incerta.
La gente comune, però, pensa ancora che i mercati finanziari siano garantiti e certi...

manuela bellandi 14.06.06 19:47| 
 |
Rispondi al commento

il vero problema dei mercati finanziari è che le società quotate controllano direttamente chi dovrebbe controllare la trasparenza e il rispetto delle normative vigenti.
E' un gatto che si morde la coda da solo.

George Brambilla 14.06.06 19:44| 
 |
Rispondi al commento

MI SONO CULTURALMENTE ARRICCHITO
***+

Senbri giovincello.
Ti devi sposare e fare tre o quattro bambini se non vuoi gli extracomunitari a casa.
Per me sta bene, sono la speranza per chi andrà in pensione da qui a trenta anni...bello.
....Se proprio non la vuoi vedere sotto un profilo umanitario.
Pertanto, fai tutti gli elenchi che vuoi, l'extracomunitario D.O.C. non lo si può avere, si prende quel che capita....E' la vita.
Ho la sensazione che a te nuoce il brodo grasso.
Sta attento che se passa l'Angelo fa AMME'N E so caxxi tuoi.
Ciao e statte buono.....razzistello giovine e poco arguto.

francesco folchi Commentatore in marcia al V2day 14.06.06 19:36| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Beppe,
vero e' che spesso si va in borsa per fregare
i risparmiatori.
Ma NON e' assolutamente vero che sia sempre una sola.
Infatti se vai dai tanto bistratti USA vedrai che INTEL, MICRSOFT, CISCO e ultima GOOGLE,
non sarebbero dove sono se non fossero andate in borsa!!!!!
Senza qualcuno che avesse "scommesso" su di loro
non potresti nemmeno usare il tuo blog!
Per non parlare dei nomi storici che vanno
da General Electric(che tanto odi) a 3M.
La borsa sana(che esiste) serve a raccogliere i capitali necessari allo sviluppo delle imprese
sane(che esistono). Guarda caso
l'Italia e' una delle poche dove questo circolo
virtuoso non esiste. Si usano le banche finche'
si puo' e poi si va in borsa per scaricare i debiti sui risparmiatori.
Salvo le rare eccezioni.

gianvito garra 14.06.06 19:32| 
 |
Rispondi al commento

x Silvia Bada

Non credo nelle coalizioni e l'attuale governo presenta problemi, senza star qua ad elencarli

Tantomeno credo a quelli che fingono di andare d'accordo, sono i peggiori, perchè non mi dica che storicamente c'azzeccano capitalisti piduisti (Forza Italia), leghisti secessionisti che brucerebbero il tricolore (e qua già dovrebbe scegliere tra Forza Italia o M.rda Italia) e nazionalisti (ex) missini.
Lo sanno tutti che Forza Italia è il partito della Fininvest (o di Propaganda 2 o, non sono io a dirlo ma un Dell'Utri e un Confalonieri non ancora indottrinati hanno dichiarato che Silvio è sceso in campo per salvarsi il c..o, sempre il fedele Fedele disse "non si entra in politica senza che si venda le televisioni"... parole al vento come sempre... una politica basata sul sogno.
Lei ha scelto la coalizione del PEGGIOR GOVERNO DELLA STORIA REPUBBLICANA figlio della m.f.a democristiana e del PEGGIOR PARTITO SOCIALISTA D'EUROPA assieme a sedicenti cristiani convinti ma razzisti, a pacifisti guerrafondai, a capitalisti dal falso in bilancio, a imbavagliatori della magistratura (fossero ancora vivi Falcone e Borsellino sarebbero davanti al Csm fosse per Berlusconi, quelli corruttibili se li porterebbe in parlamento oltre a quelli che già occupano poltrone azzurre). etc etc
Lei lo avrebbe voluto ancora.
Certo si può sempre far di peggio, a questo non c'è mai limite.
Chi lo sa? Può darsi che l'attuale governo riesca a battere questo "prestigioso" record.
Ma l'unica cosa certa è che il passato recente lo conosciamo bene

Giorgio Santi 14.06.06 19:32| 
 |
Rispondi al commento

LA PESSIMA RIFORMA DI PRODI DEL 2001

Gli errori della riforma dell'ulivo del 2001 sono numerosi.

ALCUNI addirittura grotteschi.

Ad esempio ,tutti da subito hanno evidenziato quanto sia stato impropio assegnare alla competenza concorrente regionale alcune materie come "GRANDI RETI DI TRASPORTO E DI NAVIGAZIONE" e "DISTRIBUZIONI NAZIONALI DI ENERGIA .
Lo stato ,in queste materie,può dettare solo principi fondamentali ,lasciando l'attuazione legislativa e regolamentari alle regioni .
Si rischia così un'irragionevole parcellizzazione ,che compromette un'efficace "gestione"di tali materie: per assurdo ,rispetto ad una linea ad alta velocità destinata ad attraversare il paese ,ogni regione potrebbe ,a suo modo ,decidere le misure delle traversine delle rotaie !!!!!!

Ma non è solo questo .Anche altre materie sono state impropriamente regionalizzate dalla riforma DELL'ULIVO :ad esmpio la materia ricerca scientifica è stata anch'essa assegnata alla competenza concorrente regionale .Esemplificando :lo stato italiano se volesse costituire un ente come la NASA ,non poterbbe più farlo .

La materia "ordinamento della comunicazione " è stata anch'essa assegnata alla competenza regionale concorrente :pure in questo caso si potrebbero crere enormi problemi per il sistema .
Lo stesso è avvenuto per la materia "ordinamento sportivo ":un ente come il coni o altri di carattere nazionale non dovrebbero più esistere .
Anche la materia "ordinamento delle professioni" è staat assegnata alle regioni ,per cui ognuna di esse potrebbe creare dei propri albi ,creando enormi problemi alla possibilità di effettiva circolazione dei professionisti sul territorio nazionale .
Si tratta di errori macroscopici .nel iv rapporto dell'ISAE (istituto studi analisi economia ) sullo stao del federalismo in relazione alla riforma dell'ulivo ,si legge "VANNO EVIDENZIATE ALCUNE INCONGRUENZE CHE RIGUARDANO LA PRESENZA TRA LE CONCORRENTI DI MATERIE PALESEMENTE DI TAGLIO ESCLUSIVO

CONTINUA

gino serio 14.06.06 19:30| 
 |
Rispondi al commento

Cari amici della CDL in 5 anni di Governo "NANO"
ne abbiamo sopportato & subito di tutti i colori..., credo che adesso sia il vostro TURNO
mi sembra giusto o no???

Adesso voto NO a questa INFAMIA di riforma costituzionale, magari ci togliamo un po' i leghisti dalle Balls e chissà con un po' di forza in più anche il bacio tra froci di Luxuria-Pairetti Eh Eh Eh!

Jack

Jack La Motte Commentatore in marcia al V2day 14.06.06 19:27| 
 |
Rispondi al commento

che significa!
"L'INFILTRATO IL VERO"
BENEMERITA EVA 14.06.06 19:15 |

“L’infiltrato”

Che significa?

Claudio Castellani

PS se mettessi il tuo nome…..eh!

PPS: Azz! hai avuto la pazienza di rispondere a tutte le cretinate che ha scritto?

Elio Martino 14.06.06 19:16 |

Ciao Elio, io ci provo! poi si vedrà!

Un saluto


Claudio Castellani 14.06.06 19:22| 
 |
Rispondi al commento

enrico bosco 14.06.06 19:11
****

Tutto ciò che vedono?

francesco folchi Commentatore in marcia al V2day 14.06.06 19:16| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

daniele boscaro 14.06.06 18:29 |


"L'infiltrato"

Che dire Daniele, pur non essendo comunista......tranne al liceo!!!!.....non posso che concordare con tè in quasi tutto.

Un piccolo appunto……….si pensa con la propria testa anche essendo “comunisti”….

Un Caro Saluto

Claudio Castellani 14.06.06 19:16| 
 |
Rispondi al commento

Ciao senza rancore ma prova a trovare argomenti piu' decenti per difendere il si', poi ne parliamo e vinca il migliore!


REFERENDUM NO
NO, NO E POI NO!!!!

REFERENDUM NO 14.06.06 18:49
*********
per carità..
ci siete già voi che portate argomenti convincentissimi per votare no..
chi è in grado di giudicare e riflettere lo faccia.
gli altri possono sempre consolarsi comprando qualche pacchetto azioni telecom..

alessandra lattuada 14.06.06 19:11| 
 |
Rispondi al commento

Francesco landi 14.06.06 17:14 |

“L’infiltrato”

Sinceramente non ho capito una benemerita eva di quello che hai scritto.
Il mio post, spiegava molto velocemente,che è inutile continuare ad usare il termine “comunisti” come usato da Berlusconi, solo per impaurire.

### non sei convinto che ognnno debba pagare le tasse in proporzione al suo reddito???
Siii??? allora sei un Komunista.

Questo è il tuo concetto di comunismo?.....sei lontano.

### Un Liberale direbbe "solo fino ad un certo punto"(Max 30% ad esempio). E gli altri? Si arrangino, o poco meno.Punto.

Spiegami, scusa……ci sarebbe una casta, che non dovrebbe pagare le tasse in base a quello che percepisce? MAH!

### Il comunismo non è mangiar bambini, sai?

Ma dai!!, me lo disse mia madre tempo addietro.

###E un modo di pemnsare che ci rende diversi.

Ma allora sei un comunista anche te?..e continuo a non capire.

###Che non è morto affatto,anzi.Lo vedo in un buonismo scandalistico e radical scioc che attualmente impera.

Posso concordare con te, molti FALSI comunisti viaggiano in barca,rammento i Prada,COMUNISTI FINO AL MIDOLLO, ma con i soldi, NON SONO COMUNISTI!!!!!!!

###Se non adotti un bimbo negro non sei nessuno.
Quasi come a non indossare una scarpetta Tods.

Io indosso le Nike, sono un fascista?
Stai ancora a guardare come una persona si veste?

Non riporto il resto del tuo post...perchè lo ritengo un cumulo di elucubrazioni mentali.

“We get to carry each other” caro “compagno”

Facciamola finita,questo è quello in cui io credo;

“Dobbiamo costruire le condizioni che conducano al passaggio dal regno delle necessità a quello della libertà, viaggio allucinante dall’io al noi.
E questo viaggio non lo può fare il capitalismo, perché sacrifica al diritto di proprietà gli altri diritti e organizza la vita come una corsa di lupi, identifica la libertà degli affari con la libertà delle persone”.

(E.G. de la Serna)

Saluti.

Claudio Castellani 14.06.06 19:07| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

silvia bada 14.06.06 19:00
****

Allora? Nun te se po lascià sola du giorni che te se ritrova che parli peggio de no scaricatore?
Amica, mica stamo ar porto qua, cortesemente un po di bon ton.
Grazie.

francesco folchi Commentatore in marcia al V2day 14.06.06 19:05| 
 |
Rispondi al commento

ma quando trovo persone infide come te che con la scusa dei privilegi parlamentari vogliono fare votare si al referendum mascherando i ben più gravi pericoli per la democrazia che verranno in caso di vittoria del si, mi viene da vomitare!

ALDO CALDO

Mi sono già incrociato con te ,e ti ho pesato solo come persona indrottinata incapace di decidere senza farsi influenzare.
Ti consiglio solo di leggere i post e poi valutare se votare si o no visto che non sei in grado di dare un'opinione a riguardo.

Oppure visto che sei convinto dei danni che potrà arrecare la riforma pregasi farceli sapere oppure stattene " ZITTO" .

gino serio 14.06.06 19:04| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Beppe.alcuni anni fa comprai 2000 azioni Olivetti che andavano abbastanza bene.Poi las olivetti si fuse con la thelecom e il nome Olivetti scomparve A me furono date un pò più di 900 azioni il cui prezzo era ridicolo.Da allora le az<ioni thelecom sono andate sempre più giù ed io non ho potuto più venderle perchè ci rimetterei l'osso del collo.Ma è possibile che questa gente possa fare tutto quello che vuole,cioè fondere le società.cambiare il loro nome, so0stituire le vecchie azioni coc altre di valore diverso? Non C'è possibilità di difenersi da tutto questo? Chi dovrebbe tutelare i piccoli risparmiatori? E la potentissima stampa sta sempre dalla parte dei potenti!!!!Grazie Beppe,almeno mi hai dato la possibilità di sfogarmi Jolanda Baldi

Jolanda Baldi 14.06.06 19:02| 
 |
Rispondi al commento

BEPPE PARLA DELLA "ETLEBORO" E DELLE "JOE CELL"... PLEASE.
E' IMPORTANTE.

Merlo merlo 14.06.06 19:02| 
 |
Rispondi al commento

L'ho detto prima , lo ridico adesso, lo sosterro' SEMPRE visto l'andazzo degli ultimi decenni:CHIUNQUE CI GOVERNI NOI SIAMO FOTTUTI!
Visto quello che ci fanno e come reagiamo, direi che resteremo a 90° per sempre...
Il nano pelato ha fatto cose che ci hanno resi ridicoli e non piu' credibili agli occhi di tutto il mondo.
Adesso arriva il prosciuttone che , invece di limitare le spese e i casini, li fomenta e reintegra i condannati neli ranghi di chi ci governa.
Complimenti...Il pelato ha fatto bene a sparire dalle scene...a lui basta solo aspettare, ci penseranno quei pirla che ci governano attualmente a regalargli una probabile rielezione tra qualche anno.
E mi chiedo GRILLO nel mentre cosa pensa di fare...

enrico bosco Commentatore in marcia al V2day 14.06.06 19:01| 
 |
Rispondi al commento

uffaaa!
vabbè qualche cosa ve la ridico!
Sua Eccellenza xchè ha diminuito le tasse!
Sua Eccellenza xchè ha aumentato le pensioni minime ai settantenni!
Sua Eccellenza xchè ha cominciato a ricostruire sto paese
Sua Eccellenza xchè HA FERMATO IL GOLPE DI TANGENTOPOLI

---------
cimbro, coglione, tu offendi e insulti ogni volta che esprimi la tua opinione che sembra che esca da una fogna, dovrei strapazzarti per benino, coglione codardo, ma oggi mi gira bene, sarò buona (cosa che odio) e ti ignoro. masturbati con il cuneo fiscale di lattice che hai, frocetto, e pensa a dire meno baggianate.... che il primo della classe vuole essere il mortazza veggente FROCETTO!


silvia bada 14.06.06 19:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

@ giangi deinavigli 14.06.06 18:32

Io non ti voglio affatto convincere, ma è chiaro che chi voterà SI al prossimo referendum, vuole (e accetta) il potere assoluto di chi andrà al governo *senza scollarsi più*. Insomma: chi vuole ancora Berlusconi & C. voterà in quel modo.....

Chi vuole almeno avere qualche possibilità, voterà NO.

ciao

Marco Cafasso 14.06.06 18:52| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Per l'amico che spernacchia i pacifisti.
Mi spiega perché dovrei modificare la mia analisi sul fallimento delle politiche belliciste e sulla necessità di riconsiderare la presenza di truppe in vari scenari di guerra, per il solo fatto che un governo o l'altro opportunisticamente faccia scelte che non condivido, seppure sia un governo c.d. amico.
Io sono pacifista e di sinistra e per me ciò ha un significato, e non modifico le mie posizioni solo perché un governo di sinistra opera scelte diverse dalle mie.
Perché dovrei essere un illuso?
Se mi adeguo al cinismo e al qualunquismo divento più furbo, intelligente, migliore?
Rifletta
Cordialmente
Alessandro Crociata

alessandro crociata 14.06.06 18:51| 
 |
Rispondi al commento

Al REFERENDUM voto NO!

No ad una Italia divisa
No ad un Presidente della Repubblica senza poteri
No ad un Presidente del Consiglio con pieni poteri
No per dire SI ad un Paese con uguali diritti e uguali possibilità


(che sia figlio di imprenditori o di operai)

Ray Milano 14.06.06 18:49| 
 |
Rispondi al commento

V.S.V.S.E.I.C.) (vivasemprevivasuaeccellenzailcavaliere)

silvia bada 14.06.06 18:30
__________________________________________________

Questi del polo vivono proprio in un'altra epoca!! Sono servili nei confronti dei potenti e maleducati con chi non la pensa come loro...

Sua eccellenza che??

Eccellente intrattenitore, forse?
Oppure eccellente imbonitore?
O eccellente venditore di sogni?

E che ne dite di eccellente ladro??

Girolimo Vescovo 14.06.06 18:49| 
 |
Rispondi al commento

Questi del polo vivono proprio in un'altra epoca!! Sono servili nei confronti dei potenti e maleducati con chi non la pensa come loro...

Sua eccellenza che??

Eccellente intrattenitore, forse?
Oppure eccellente imbonitore?
O eccellente venditore di sogni?

E che ne dite di eccellente ladro??

Girolimo Vescovo 14.06.06 18:47| 
 |
Rispondi al commento

nessuno prova a convincermi a votare "SI" raccontandomi bugie.
Ciao alessandra.

giangi deinavigli 14.06.06 18:32
**********
ma per piacere.. bugie...
visto che quello che sostiene la lega è solo barzelletta da ubriachi al bar,(certi commenti si commentano da soli..) dimmi tu quali sono le verità della sinistra sul no alla devolution..
non farmi però il solito insulso elenco di fregnacce che ho letto finora.
dimmi per quale motivo non è attuabile il federalismo fiscale.
dimmi perchè non è possibile decentrare alle regioni ed ai comuni.


alessandra lattuada 14.06.06 18:46| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

O T
help me, ho bisogno di una piccola consulenza tecnica. ho dovuto riformattare tutto il pc, (boh! non so se è il termine giusto) adesso su msn non ho più la scheda audio, mentre su tutto il resto sì. i cervelloni miei figli non riescono ad aiutarmi. qualcuno può farlo? ho windows xp

liliana pace 14.06.06 18:44| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

OT : COMPLIMENTI A DI PIETRO!!!!

(14/06/2006) - "Sulla Tav non ci sono decisioni di fondo da prendere: esiste un impegno del governo italiano quale che sia, di destra o di sinistra, per attuare una rete infrastrutturale europea e quindi questo specifico va onorato". In un'intervista a La Stampa, il ministro per le Infrastrutture, Antonio di Pietro, ribadisce la sua posizione sulla realizzazione dell'Alta Velocità, sottolineando che "non ci saranno né ripensamenti, né ritardi ma, al più solo modifiche progettuali." (...continua )


da IMGPRESS

www.notav.it

Marco Cafasso 14.06.06 18:44| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Cosiminaaa !!!
voglio essere il primo della classe!
r. prrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrodi
13/06/2006
........ altro non dico.

silvia bada 14.06.06 18:41| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Affermo il mio no al referendum costitutivo, non si cambia la costituzione a colpi di maggioranza per far felice bossi e dintorni per uno scambio di favori ad personam al megalomane.

ivo serentha 14.06.06 18:39| 
 |
Rispondi al commento

PER IL SIG. LANDI

mi farebbe molto piacere se andasse a leggere la discussione del post di ivana iorio delle 16 e 50

daniele boscaro 14.06.06 18:35| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Si probabilmente, dal 2000 con la borsa andata a farsi friggere, c'e' stata la speculazione edilizia sul mattone, il costo a metro quadro in tutta italia e' salito.

Ora, vedremo la ripresa economica, se, quale,magari e se il nostro paese ne beneficiera' in che misura.

Visto e considerato,negli anni ruggenti, cirio, bond argentini, parmalat, consiglierei di avere molta accortezza negli investimenti, ma una percentuale di vittime ci sara' comunque, l'impunita' o quasi di avventurieri del mibtel sono gia' dietro l'angolo.

Noto che la telecom ed il tronchetto sono sempre in pole position per beppe, ci dev'essere un problema personale, ma va bene cosi', direi che differenziare bersagli nei personalismi, sarebbe piu' par condicio.

ivo serentha' 14.06.06 18:35| 
 |
Rispondi al commento

Elio Martino 14.06.06 18:23
*********
decisamente inutile..
e poi.. è così gratificante prendere dell'ignorante da un ciucio..
ma si, provaci tu, che sei il primo della classe..
buona giornata.

alessandra lattuada 14.06.06 18:32| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

"IL PAESE IN CUI UN MURATORE GUADAGNA IL QUADRUPLO DI UN LAUREATO"

------------------

e vorrei vedere!......


sorry

O.T.

Come non detto! anche la livia "ci sono le leggi" turco ha annunciato che si dimetterà da Senatore!
Il centro-"sinistra" intende così far dimettere da Camera e Senato TUTTI e 102 i membri della Confraternita delle Merende dalle cariche assegnate loro dal POPOLO per far posto a chi è rimasto fuori dalle POLTRONE, RAGGIRANDO LA VOLONTA' DELLA GENTE!
Chi sperava o spacciava questa invereconda brigata abusiva per SERIETA' è servito!
D'Altronde, l'infausta mortadella sensitiva DEVE a tutti i costi dare il contentino a tutta la masnada di complici collusi che ha contribuito all'ascesa del paranormale a Palazzo Chigi, incantati da subdoli sondaggi e dai millantati poteri medianici.
APRITE GLI OCCHI E TIRATE FUORI LE PALLE GENTE! il 25 giugno è l'occasione buona per liberarci di 200 PAPPONI!
VAI A VOTARE E VOTA SI!

nantro O.T.

dopo il grillo-talpa ecco il grillo-gufo

solo che

come comico fai piangere
come gufo fai ridere

ITALIA 2 - GHANA 0 Pirlo Jaquinta

ora più che mai
FORZA ITALIA .... in tutti i sensi

-------------------------
p.s.

maurizio spina

no! breznev proprio nò!! meglio crusciov! centomilavolte meglio nichita e le scarpate quello si che era un comunista! quello si che aveva le palle!
il conto alla rovescia lo tengo a mente (-93)
perchè bara? gira per i mercati, senti la gente che si arrangia, un coro unanime UNA GRANDE DELUSIONE! l'errore più grande che poteva fare il medium dilettante è stato quello di sottovalutare l'unica cosa che aveva azzeccato in campagna elettorale! una stronzata non parlare più della IV settimana! non trovi?
V.S.V.S.E.I.C.) (vivasemprevivasuaeccellenzailcavaliere)

silvia bada 14.06.06 18:30| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ringrazio grillo per l'opportunnità di dire la mia come parte lesa UN CONSIGLIO
ATTENZIONE parlo per esperienza vissuta CHIUQUE POSSIEDE AZIONI OBLIGAZIONI APPENA PUO'RICUPERASSE I SOLDINI E' MEGLIO INVESTIRLI SUL MATTONE MALE CHE VA SI RIPRENDE I SUOI SOLDI.
RICORDIAMOCI TUTTI CHE NON SIAMO IN AMERICA OVE LI' IL RISPARMIATIRE E' SACRO
FINCHE' NON FANNO UNA LEGGE SUL RISPARMIO CHE TUTELI IL RISPARMIATORE IO I MIEI POCHI SOLDI
PREFERISCO TENERLI SOTTO IL MATTONE .
DIMENTICAVO UN'ULTIMA COSA IMPORTANTE SE NON SI PENALIZZA COME IN AMERICA CON 30 ANNI DI CARCERE IL FALSO IN BILANCIO SAPPIANO TUTTI COLORO CHE COMPRANO UNA AZIONE UNA OBLIGAZIONE ECC,ECC, RISCHIANO FORTEMENTE .SALUTI

italo leone 14.06.06 18:15| 
 |
Rispondi al commento

REFERENDUM NO 14.06.06 17:28
*********
inutile dire che i punti da te elencati, che peraltro conosco bene, sono l'ordine del giorno dell'assemblea.
inutile dire che all'interno di una discussione in parlamento, è possibile trattare argomenti diversi dalla scaletta.
inutile dire che se non sei daccordo su quanto riporta l'articolo, puoi dissentire ma non puoi negare che la devolution (scion..?) in europa è già stata attuata e con successo.
se questo è cadere di stile, nessun problema.
ognuno continua per la propria strada.. voi
continuate pure con le vostre arrampicate,(e con questo rispondo al signore dei navigli)ma occhio agli strapiombi improvvisi..
buona giornata.

alessandra lattuada 14.06.06 18:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Beppe va tutto a rotoli !!
Da dove si comincia ??
Perchè qui da qualche parte bisogna cominciare per poter aspirare ad essere un paese civile (finalmente !!).
Mi sembra, ma forse è prematuro, che cambiano i musicanti ma la musica...NO !!!
Io sono disposto a tirare ancor di più la cinghia, ma solo se ne vale la pena.
Che Italia lasceremo ai nostri figli ??
Speriamo che non ci rimangano solo le coppe del mondo, le champion ect. ect. ect.
Ciao

Danilo Bigboots 14.06.06 18:15| 
 |
Rispondi al commento

@@@@@@@ X ALDO CHIARBO E I SUOI SIMILI @@@@@

PARLO A TUTTI QUELLI CHE RICEVONO L'E MAIL RIGUARDANTE I PRIVLEGI PARLAMENTARI E LA FANNO GIRARE!
SE FATE GIRARE L'E-MAIL SIETE COMPLICI DEI SUBDOLI PIANI DEI DESTRORSI LEGAIOLI CHE MASCHERANO LA PORCATA DELLA RIFORMA CON LA STORIA DEI PRIVILEGI PARLAMENTARI!!!

Scusate se ho urlato ma questi credono veramente di avere a che fare con gli ignoranti!!

Guarda caro Aldo Chiarbo,
il fatto che i politici (dipendenti) abbiano tutti questi privilegi è aberrante e devono essere ridimensionati;

ma quando trovo persone infide come te che con la scusa dei privilegi parlamentari vogliono fare votare si al referendum mascherando i ben più gravi pericoli per la democrazia che verranno in caso di vittoria del si, mi viene da vomitare!

Siete scorretti, voi le mediatett e tutti tuoi padroni, rubate il voto degli ignoranti per fare i c.zzi vostri!

Com'è una bella diminuzione dell'ICI, o figa per tutti non arrivano se passa il referendum?

Ma mi faccia il piacere e vada a prender pel c.lo i suoi simili!

e come disse il suo padrone assoluto: lei si dovrebbe solamente vergognare"

Aldo Caldo 14.06.06 18:01| 
 |
Rispondi al commento

MONDIALI GRATIS:

il nostro link per TVUplayer ha ripreso a funzionare con una velocità decente. Tutti su CCTV5 o ESPN2!

www.onedrop.it

Davide


ANCORA PER "LUCA TONIO" vorrà dire che gli riformuleremo questa domanda, visto che è un nostro "dipendente" anche grazie a me. Prima o poi dovrà rispondere, magari in quel momento non era preparato. Speriamo che nel frattempo si documenterà.

Rocchetti Patrizia Annita 14.06.06 17:56| 
 |
Rispondi al commento

ogni volta che si parla di borsa mi viene in mente il libro "furore" di john steimbeck. vi consiglio di leggerlo, descrive molto bene, nella grande depressione degli anni 30 in america, lo schiacciamento delle classi più povere da parte delle banche e dei predatori della borsa
p.s.
se qualcuno ha visto il film, se lo dimentichi, il libro è tutt'altra cosa

liliana pace 14.06.06 17:53| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

In tanti credono che se un titolo ha perso nel passato è probabile che non perda più, ma questa è una c...ta, per chi conosce bene la statistica.
Ed infatti molti PSEUDO esperti finanziari usano proprio questi sottili meccanismi per per convincerti ad investire...

Paolo De Luca 14.06.06 17:52| 
 |
Rispondi al commento

Simone D. 14.06.06 17:35


D'accordissimo Simone... d'accordissimo!

Vedo che senza il bisogno di scomodare Padoa Schioppa o il sig. Tremonti, alcuni italiani hanno ben presente il problema e la soluzione.

Non posso che convincermi che manca la volontà da parte dei suddetti signori.
L'unica ragione che posso trovare al lassismo delle istituzioni preposte è la connivenza!

Ray Milano 14.06.06 17:49| 
 |
Rispondi al commento

Solo tre link e due parole: Carlo Rubbia.
Direttore del CNR e premio nobel per la fisica è andato in Spagna per produrre centrali solari che da noi non gli hanno permesso di fare.

http://www.ecoblog.it/post/1381/rubbia-e-il-solare-termodinamico

http://www.ecoblog.it/post/471/repubblica-intervista-rubbia

http://www.repubblica.it/2005/i/sezioni/scienza_e_tecnologia/rubbiaene/rubbiaene/rubbiaene.html

Riccardo Biscossi 14.06.06 17:49| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Simone D. 14.06.06 17:35


D'accordissimo Simone... d'accordissimo!

Vedo che senza il bisogno di scomodare Padoa Schioppa o il sig. Tremonti, alcuni italiani hanno ben presente il problema e la soluzione.

Non posso che convincermi che manca la volontà da parte dei suddetti signori.
L'unica ragione che posso trovare al lassismo delle istituzioni preposte è la connivenza!

Ray Milano 14.06.06 17:49| 
 |
Rispondi al commento

Fuori luogo ma non troppo

http://fuocoamare.blogspot.com/2006/06/fuori-luogo-ma-non-troppo-la-festa.html

Gianpiero Romano 14.06.06 17:48| 
 |
Rispondi al commento


> Sull'Espresso di qualche settimana fa c'era un articoletto che spiega che
> recentemente il Parlamento ha votato all'UNANIMITA' e senza astenuti (ma
> và?!) un aumento di stipendio per i parlamentari pari a circa EUR 1.135,00
> al mese.
>
> Notare che la mozione è stata camuffata in modo tale da non risultare nei
> verbali ufficiali.
>
>
> STIPENDIO Euro 19.150,00 AL MESE
>
> STIPENDIO BASE circa Euro 9.980,00 al mese
>
> PORTABORSE circa Euro 4.030,00 al mese (generalmente parente o familiare)
>
> RIMBORSO SPESE AFFITTO circa Euro 2.900,00 al mese
>
> INDENNITA' DI CARICA (da Euro 335,00 circa a Euro 6.455,00)
>
> TUTTI ESENTASSE
> +
>
> TELEFONO CELLULARE gratis
>
> TESSERA DEL CINEMA gratis
>
> TESSERA TEATRO gratis
>
> TESSERA AUTOBUS - METROPOLITANA gratis
>
> FRANCOBOLLI gratis
>
> VIAGGI AEREO NAZIONALI gratis
>
> CIRCOLAZIONE AUTOSTRADE gratis
>
> PISCINE E PALESTRE gratis
>
> FS gratis
>
> AEREO DI STATO gratis
>
> AMBASCIATE gratis
>
> CLINICHE gratis
>
> ASSICURAZIONE INFORTUNI gratis
>
> ASSICURAZIONE MORTE gratis
>
> AUTO BLU CON AUTISTA gratis
>
> RISTORANTE gratis (nel 1999 hanno mangiato e bevuto gratis per Euro
> 1.472.000,00).
> Intascano uno stipendio e hanno diritto alla pensione dopo 35 mesi in
> parlamento mentre obbligano i cittadini a 35 anni di contributi (per
ora!!!)
>
> Circa Euro 103.000,00 li incassano con il rimborso spese elettorali (in
> violazione alla legge sul finanziamento ai partiti), più i privilegi per
> quelli che sono stati Presidenti della Repubblica, del Senato o della
> Camera. (Es: la sig.ra Pivetti ha a disposizione e gratis un ufficio, una
> segretaria, l'auto blu ed una scorta
> sempre al suo servizio)
>
> La classe politica ha causato al paese un danno di 1 MILIARDO e 255
MILIONI
> di EURO.
>
> La sola camera dei deputati costa al cittadino
> Euro 2.215,00 al MINUTO !!
>
> Far circolare.......si sta promovendo un referendum per l' abolizione

aldo.chiarbo 14.06.06 17:42| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Scusate se posto off-topic, ma non sono riuscita a trovare un angolo decente per parlare di scuola...

Finalmente è partita dal basso (senza colori di alcuna sorta)una proposta di legge a iniziativa popolare per "riordinare" il caos della scuola italiana (mi sento in dovere di non mettere le iniziali maiuscole).

Bhè, regazzi, il buon senso vuole che dopo tutti i netti NO alla Riforma Moratti, venga presentata una "contro-proposta" decente e che sia soprattutto dalla parte di quelli che la scuola la vivono.Io sono una di questi, ho l'esame di maturità a giorni, e sono convinta che qualcosa debba essere fatto per migliorare il sistema scolastico italiano.

Vi lascio l'indirizzo del sito del Comitato Promotore, sperando che questa sia la volta buona per cambiare le cose:

www.leggepopolare.it

Tortorelli Maria Cristina 14.06.06 17:32| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Finalmente qualcuno parla della Borsa Valori come del grande imbroglio che è.
Si continua a parlare dappertutto di aggiotaggio e di insider trading, ma tutti ne fanno impunemente uso, dagli economisti agli industriali, dai politici ai giornalisti.
Il primo è una manovra illecita di chi provoca variazioni artificiali di prezzi, allo scopo di trarne profitto. L’insider è la persona che “sta dentro”, cioè colui che è addentro alle cose segrete, che è in possesso di informazioni riservate. L’insider trading è l’uso di tali informazioni per l’ottenimento di vantaggi personali, ovviamente a scapito della maggioranza, che di queste informazioni non dispone.
Sì, perché se c’è qualcuno(tanti) che perde, ci sono altri (pochi) che guadagnano. E se fosse solo questione di abilità nella previsione, la cosa si potrebbe accettare. Ma non è così: l’andamento della Borsa è influenzato (per non dire manovrato) da chi sta nella stanza dei bottoni o da chi è in posizione di potere. Senza pensare ai grandi manager, che sanno in anticipo cose importanti inerenti la propria azienda, si pensi ai giornalisti e ai cosiddetti esperti: vi pare possibile che un giorno valutino un’azienda 100 e 2 giorni dopo 90?
Personalmente mi sono abituato a fare il contrario di quello che gli “esperti” consigliano. Ma forse servirebbe una ferrea regolamentazione su questi abusi. In America si va in galera per chi sgarra in tal senso

roberto marzocchi 14.06.06 17:30| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Franceso landi*********************

Claudio, ma fammi il piacere...i comunisti non esistono più......

esistono eccome.

non sei convinto che ognnno debba pagare le tasse in proporzione al suo reddito???
Siii??? allora sei un Komunista.

Un Liberale direbbe "solo fino ad un certo punto"(Max 30% ad esempio). E gli altri? Si arrangino, o poco meno.

Punto.

Se vuoi discutiamo, ma spero con questa semplice cosa che davi per scontata di averti offerto uno spunto di pensiero sul tuo concetto di Komunismo.
(che magari ti piacerà ancora di più, perchè è di moda essere solidali e a pancia piena)

Il comunismo non è mangiar bambini, sai? E un modo di pemnsare che ci rende diversi.
Che non è morto affatto, anzi. Lo vedo in un buonismo scandalistico e radical scioc che attualmente impera.
Se non adotti un bimbo negro non sei nessuno. Quasi come a non indossare una scarpetta Tods.

Personalmente ritengo conclusa l'esperienza del Komunismo di Stato, a favore del Komunismo massificato e Globale, dell'assistenzialismo planetario totale che disperde ricchezza in favore di una moltitudine di individui i quali già da tempo non muoiono di fame, ma accorrono in eurabia per potersi permettere il videorecorder e il telefonino (Prima cosa che comprano quando vengono qui, facci caso se ne vedi uno senza).
Il Comunismo Fu l'annientamento dell'individuo nello stato.
Il Komunismo (Con la K) invece è l'annientamento del popolo e delle sue caratteristiche in nome della globalizzazione e della solidarietà a tutti i costi.

Il Komunismo si è alleato con il Kapitale.

Adesso siamo proprio fritti.

_______________________________________________

Minchia che ignorante che sei!!!!!!!!
Non distingui la socialdemocrazia dal comunismo!
ma non vi vergognate di scrivere queste stupidaggini???
Per non parlare della sostanza! Fai veramente vomitare!
E credimi: il giorno che non ci saranno più persone come te al mondo, nessuno sentirà la vostra mancanza!

Elio Martino 14.06.06 17:27| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Rispondo a "LUCA TONIO" e comunque è per tutti. Dopo aver letto il tuo messaggio sulle sciechimiche sono andata a vedere il video di Di Pietro, penso che lui non avesse capito in modo completo la domanda, tant'è che risponde ad un'altra domanda altrettanto spinosa! Comunque riguardo alle sciechimiche per chi fosse interessato vi segnalo anche un'altro sito "www.disinformazione.it" dove troverete un bell'articolo e una petizione da firmare, è molto facile, basta dire che ci sono riuscita anche io, infatti troverete anche il mio nome.
Nello stesso sito troverete articoli per tutti i gusti, per ogni argomento, soprattutto se andrete a visitare l'archivio articoli. Vedrete quante verità ci stanno occultando.
BUONA LETTURA

Rocchetti Patrizia Annita 14.06.06 17:27| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

OT SUL REFERENDUM

Il nuovi ordinamento costituzionale sul quale ci esprimeremo il 25 Giugno oltre alle norme sull'autonomia regionale un nuovo assetto del bilancio dei poteri generali del Parlamento, del Presidente del Consiglio, del Presidente della Repubblica.

In questo nuovo ordinameno, il Presidente della Repubblica perde il suo ruolo di garante imparziale della volonta' popolare, gli sono infatti sottratti i poteri di nomina del Premier e quelli di scioglimento delle Camere.

Questi saranno invece a disposizione del nuovo Primo Ministro, che con questi poteri esautorera' completamente l'autonomia ed il diritto di critica e verifica che in tutte le democrazie occidentali spettano al Parlamento.

In caso di sfiducia il Primo Ministro avra' la possibilita' di sciogliere le Camere.

In caso di contrasti con un ministro lo stesso Primo Ministro potra' deciderne la sostituzione.

Ho letto vari interventi che parlano della necessita' di una figura forte a capo del Governo ed e' proprio questo cio'che ci dovrebbe preoccupare.

L'Italia ha bisogno di piu' democrazia, non del Demiurgo di turno, che sia di destra come di snistra.

Per questo votero' NO il 25 Giugno

Gauden Monti 14.06.06 17:25| 
 |
Rispondi al commento

Ma non è meraviglioso vedere che proprio nel momento in cui i Benetton scappano da Autostrade col bottino, torni al governo proprio l'uomo che la società gliel'aveva regalata? Sarà che deve coprirgli la fuga?

Et oilà, Romanò Prodì le privatizator.
ih,ih,ih altro che Zelig.

Mario Belli 14.06.06 17:22| 
 |
Rispondi al commento

ciao gente
non attinente al tema ma volevo comunicarvi tutta la mia in####atura per quell'animale che ha proposta l'amnistia per il calcio in caso di vittoria della nazionale ai mondiali
ma come c..o si possono partorire certe idee
in galega tutti e con pene esemplari

paolo restoalterzo 14.06.06 17:21| 
 |
Rispondi al commento

L'ORA DI RELIGIONE
http://andryyy.ilcannocchiale.it

Antonio Piras 14.06.06 17:21| 
 |
Rispondi al commento

ciao..come va.oggi ho un momento di libertà,mia madre sta riposando..ieri mi sono slogata la caviglia...bestia che dolore,sono a letto con la magneto..che devo fare tutti i giorni.va che so stanca...ho scritto dal pc al ministro paolo gentiloni,spiegandogli il tutto...non so se ha ricevuto ..come ben sai.sulla mia posta di aruba mi arrivano e mail di banche americane,pubblicita porno..srano che non funzioni il norton...da aruba non riesco a scrivere..la cosa comica è che le e mail sono tutte in inglese e io non avendo il traduttore faccio una fatica boia a cercare di capireee.. praticamente,con vocabolario..mi sto facendo una full immercioon..si dice così...ieri ho visto ballarò..mi piace molto seguire e cercare di capire..ma santoro torna...dimenticavo se vai su yahooo. e scrivi RITA SILVA è ricomparso il link molto carino che mi riguarda..il curatore del sito it.artitrash.org,guarda caso è lello vitello...si va sempre nello stesso cerchio.. in effetti,sono un rottame..ma ciò che mi chiedo.. come fanno a sapere se stanno a reggio emilia che ha dato i tristi natali e ove risiede il davoli..che data la mia situazione..giro in bicicletta perchè a piedi dopo un pò dolori,dolori..ma che dico dolorossiiiimi..scusami se sono un pò faceta ma c aggio fà..è tutto cosi tragico..che diventa comico..non voglio piangermi addosso..sei una bella persona.devi essere fiero di te stesso. ed hai dei veri amici...tutto ciò è bello ed aiuta a fare..tanto,tanto,tanto...i nemici ci sono ma sono così ovvi è palesi.. non bisogna soffrire per i mediocri..tanto sappiamo ciò che valgono. e non devono intaccare mai le nostre idee..non lo meritano..qualcuno diceva.non ti curare e passa...ma voui mettere una bella perncchia mentre passi...scusatemi sono stata prolissa e tediosa..lasio spazio a chi ha cose da dire su argomento da te impostato.un abbraccio a te,a tutti.ciaoooo.ritasilva

rita pistolozzi silva 14.06.06 17:20| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

"IL PAESE IN CUI UN MURATORE GUADAGNA IL QUADRUPLO DI UN LAUREATO"

------------------

e vorrei vedere!......

sorry

O.T.

Come non detto! anche la livia "ci sono le leggi" turco ha annunciato che si dimetterà da Senatore!
Il centro-"sinistra" intende così far dimettere da Camera e Senato TUTTI e 102 i membri della Confraternita delle Merende dalle cariche assegnate loro dal POPOLO per far posto a chi è rimasto fuori dalle POLTRONE, RAGGIRANDO LA VOLONTA' DELLA GENTE!
Chi sperava o spacciava questa invereconda brigata abusiva per SERIETA' è servito!
D'Altronde, l'infausta mortadella sensitiva DEVE a tutti i costi dare il contentino a tutta la masnada di complici collusi che ha contribuito all'ascesa del paranormale a Palazzo Chigi, incantati da subdoli sondaggi e dai millantati poteri medianici.
APRITE GLI OCCHI E TIRATE FUORI LE PALLE GENTE! il 25 giugno è l'occasione buona per liberarci di 200 PAPPONI!
VAI A VOTARE E VOTA SI!

nantro O.T.

dopo il grillo-talpa ecco il grillo-gufo

solo che

come comico fai piangere
come gufo fai ridere

ITALIA 2 - GHANA 0 Pirlo Jaquinta

ora più che mai
FORZA ITALIA .... in tutti i sensi

silvia bada 14.06.06 17:18| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

UN UOMO COME SILVIO NON LO AVREMO MAI PIU...SPERO
No, non ho parlato di pena di morte con i leader cinesi. D'altra parte bisogna pensare al rapporto col numero degli abitanti. I cinesi sono talmente tanti. (Radio Radicale, 2 settembre 2002)

Ah, finalmente siete in gabbia giornalisti, siete nel posto giusto, così capite cosa vi sarebbe successo se fosse andato in porto un certo disegno... (17/1/96)

Il gruppo Fininvest, di cui non mi occupo più, è stato costretto a vendere gli Euromercati perchè i compagni avevano smesso di frequentarli. (25/3/96)

Nel frattempo i piu' volenterosi anche se in Cassa Integrazione troveranno un lavoro, magari non ufficiale, dal quale deriverebbero entrate in più in famiglia. (in un'intervista di Fede riferendosi ai cassaintegrati Fiat)

Sono quasi un santo. (5/12/2002)

Per fortuna che ci sono qui io. (Silvio Berlusconi a Vespa)

Cara Santità, mi lasci dire che lei assomiglia molto al mio Milan. Infatti, lei, come noi, è spesso all’estero, cioè in trasferta, a portare in giro per il mondo un’idea vincente. Che è l’idea di Dio (1988, Città del Vaticano).

"Pagare moneta, vedere cammello." (Silvio Berlusconi a Chirac sull'affare Airbus)

Il governo non è bello se non è litigarello. (al vertice europeo di Laeken).

Erano non più di 700.000. C'era tanta gente che ha fatto una scampagnata per il semplice motivo che gli è stato offerto il viaggio gratis, la colazione gratis e di visitare i musei la domenica pomeriggio. (parlando della mega manifestazione della Cgil a Roma)

Arafat mi ha chiesto di dargli una TV per la striscia di Gaza; gli mandero' Striscia la notizia. (7 marzo 1997 sul 'Corriera della Sera')

Non e' vero che io racconto barzellette, anzi disistimo chi lo fa... Io invece uso delle storielle per scolpire meglio dei concetti. (27 sett. 2002)

Non leggero' il mio discorso, tanto ce lo avete gia' scritto. (22 nov. 2002 sul Venerdi' di Repubblica)


E' un po' che rifletto sulle varie sfaccettature della finanza e mi sono accorto che da come la prendi la prendi chi fa finanza in realta' draga i soldi dei lavoratori nelle tasche dei finanzieri.
In altre parole questa e' la mia idea:
il Prodotto Interno Lordo PIL e' la somma di tutto quello che la gente produce, tra servizi, beni fisici ecc. espressa in soldi.
ora chi produce siamo noi che stiamo almeno 8 ore a fare la utomobili, piuttosto che dei progetti di architettura, piuttosto che i vigili urbani ecc. Ognuno di noi che lavora produce qualcosa, quindi noi facciamo la ricchezza della nazione il PIl come si diceva sopra, e ora non mi spiego come mai chi ha i soldi sono i finanzieri e le banche che fondamentalmente l'unica cosa che fanno e' spostare soldi. C'e' qualcosa che non quadra, noi dovremmo essere ricchi e loro dovrebbero chiederci le briciole, mentre loro sono ricchi sfondati e a noi ci danno le briciole.
Il concetto non e' facile ma io credo che se si usassero dei crediti e non i soldi si risolverebbe facilmente il problema.
Per capirci meglio se invece di essere pagati con i soldi ci dessero del credito alla fine del mese col quale acquisire beni la finanza non sarebbe possibile e noi saremmo tutti piu' ricchi. La differenza tra i crediti e i soldi e' che i crediti nascono dal lavoro quindi una fabbrica non avrebbe bisogno di chiedere un prestito alla banca per pagare gli operai perche' e' il lavoro stesso degli operai che genera i crediti che loro spenderanno per mangiare; inoltre non ci sarebbe ne' possibilita', ne' sopratutto necessita' di prestiti e i finanzieri non potrebbero speculare sugli interessi e le altre cose.
Concetti che magari meritano una piu' lunga e dettagliata analisi ma credo che siano chiari.
OT www.romoletto.eu


FRASI FAMOSE DI BERLUSCONI


non siamo qui per governare, per l'ordinaria amministrazione. (marzo 2002)

Sei povero? Colpa tua! (05/09/01)

Siamo pronti ad eliminare il Comunismo in Italia. (13/06/01)

Nella vita, senza fortuna, non si combina nulla.

L'anticomunismo è un dovere morale. (discorso al meeting di C.L. Rimini 2000)

La gente deve spendere. Non deve risparmiare, deve spendere.

Cinquecento cubani scappati negli Stati Uniti guadagnano di più di novemila cubani rimasti a Cuba. Ricordatevelo quando D'Alema dice che nell'Ulivo non ci sono più comunisti. (13/4/96)

Non capisco la ragione di tanta urgenza in Parlamento per l'approvazione del legittimo sospetto. (ANSA, 31 luglio 2002)

Prodi, quello che dovrebbe essere il leader delle opposizioni, l'ho sentito parlare della sua ricetta economica. Risibile. Siamo a livelli di comicità pura (10 marzo 1995)

Io sono unto dal Signore.

E' difficile non andare d'accordo con me, perchè quando c'è qualcuno che ha delle punte mi faccio concavo, quando c'è qualcuno che si ritrae mi faccio convesso. (24/1/96)

Il conflitto di interessi riguarda quei partiti che in questi decenni hanno profittato del loro peso per distribuire pensioni. (19/3/96)

Quando mi arrivò la tessera della P2 rimasi offeso perchè sopra c'era scritto "apprendista muratore": ma come, io ero un costruttore affermato! (19/1/96)

Par condicio? Solo a sentir parlare di queste cose mi viene l'orticaria. (18/2/96)

Quando tornerò a Palazzo Chigi, vi prometto che mi abbronzerò di meno, ma voi lo sapete che in una giornata io lavoro 27 ore. (18/4/96)

Prodi è la protesi di D'Alema. (15/4/96)

Siamo sicuri che, se l'Ulivo vince, il 21aprile avremo ancora la possibilità di elezioni veramente libere? Io non rispondo, fatevi voi questa domanda. (17/4/96)
CONTINUA...

cosimina vitolo 14.06.06 17:13| 
 |
Rispondi al commento

Il messaggio è che Parigi apprezza i segnali distensivi di Roma (come il nulla osta alle attività italiane di Edf, che Prodi ha sottolineato col premier Dominique de Villepin) e non si metterà di traverso ad aggiustamenti amichevoli, ma sul mercato francese non c'è spazio per un'Enel protagonista.

IVANA IORIO 14.06.06 17:13| 
 |
Rispondi al commento

Il viaggio francese di Romano Prodi ha portato una lieve schiarita nel cielo burrascoso del dossier Enel-Suez-Gaz de France. Il presidente Jacques Chirac ha detto di prediligere "offerte amichevoli" e che bisogna prestare attenzione alle "dimensioni sociali e industriali dei grandi accordi". Il messaggio è che Parigi apprezza i segnali distensivi di Roma (come il nulla osta alle attività italiane di Edf, che Prodi ha sottolineato col premier Dominique de Villepin) e non si metterà di traverso ad aggiustamenti amichevoli, ma sul mercato francese non c'è spazio per un'Enel protagonista.

Nei prossimi giorni ci sarà un altro incontro a livello di ministri per discutere il problema.

L'esito dei colloqui conferma lo scetticismo della Borsa: il titolo Enel ha perduto circa un punto e mezzo. La sensazione è che la partita principale sia tutta interna ai palazzi del potere parigino. La fusione tra Suez e Gdf, progettata per sbarrare la strada agli italiani, porterebbe a una parziale privatizzazione di Gdf, col pacchetto azionario in mano al governo dall'attuale 80 per cento a circa il 35. Ciò richiederebbe una modifica della legge che fissa al 70 per cento la quota minima che lo stato deve detenere. I sindacati del colosso pubblico e il Partito socialista avversano questa soluzione, mentre il presidente de Villepin e il ministro dell'Economia Thierry Breton ne hanno fatto una questione d'onore (furono loro ad annunciare il matrimonio in conferenza stampa, negando ogni collegamento con le mosse dell'Enel). Il ministro del Lavoro, Jean-Louis Borloo, ha detto che il futuro dell'operazione dipende dal suo "carattere vitale e strategico", c