Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Compagni che sbagliano


quarto_stato.jpg

Certo, hanno fatto male i tassisti a malmenare qualche giornalista. Vanno condannati, come faccio io dal più profondo del cuore. Però, però...Una piccola punta di piacere, piccola, piccola, lo confesso, l’ho provata.

La categoria dei giornalisti, degli editori, dei manager giornalisti, dei direttori di giornale, tutti, o quasi, pagati con soldi pubblici non mi piace. Quando deve prendere posizione la prende sempre a favore di chi la paga, degli interessi dei suoi editori e la compagnia di giro delle presunte grandi firme è sempre quella. Nei giorni scorsi Tronchetti, Della Valle, Montezemolo e altri hanno rimosso Colao dalla direzione di RCS, Colao era, per capirci, il capo di Mieli, direttore del Corriere. Nuova linea editorialindustriale dalla mattina alla sera, nessuno apre bocca.

I lettori in questo gioco non servono, il gruppo di controllo del Corriere (il salotto marcio) fa il bello e il cattivo tempo. Il Corriere deve fallire, deve chiudere. Così com’è adesso è solo uno strumento di potere economico finanziario gestito da interessi privati.

E gli altri giornali? Quelli della grande sinistra con un passato glorioso e un futuro da capitalisti? Quelli se è possibile sono ancora peggio. Il capitalismo non nasconde i suoi appetiti. E’ quello che appare. Non pretende primati morali, né di rieducarci come avviene per Rifondazione Comunista, l’amica di Previti. Il cui giornale, Liberazione, che senza le nostre tasse non potrebbe esistere, per bocca di Rina Gagliardi ha condannato senza appello la posizione di Antonio Di Pietro, giudicato “la vera mina vagante dell’Unione”.

Infatti Di Pietro è l’unico nell’Unione che non vuole l’indulto per i corrotti e per i delinquenti finanziari. Ma questa non è la posizione ufficiale di Rifondazione Comunista e allora va attaccato. E l’Unità non dice nulla, fa il pesce in barile. Se questa è l’informazione di sinistra, preferisco Emilio Fede.

Scarica l'ultimo numero del magazine Scarica "La Settimana" N°29
del 24 luglio 2006


24 Lug 2006, 17:56 | Scrivi | Commenti (1980) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

Commenti

 

Vorrei ribadire che se lo avesse fatto il precedente governo tutti quelli dell'UNIONE sarebbero scesi in piazza e rivoltate le strde...Ma questo non centra sul vero scopo dell'INDULTO, vediamo i Previti, ex pres. Coop implicato su vari scadali economici, scalata BNL con tutti i burattini (e non i BURATTINAI) che tornano in libertà. Vorrei sapere un TUO commento a proposito. Grazie

Mario Scali 30.08.06 12:22| 
 |
Rispondi al commento

CARO GRILLO MI SPIEGHI PERCHE' PER SALVARE PREVITI CI DOVEVA ESSERE AL GOVERNO DI PIETRO AL POSTO DI BERLUSCONI?

DI PIETRO NON DOVEVA FARE QUALCOSETTA IN PIU' DI SOLE PAROLE AL VENTO?

ROBERTO GHIO 24.08.06 19:59| 
 |
Rispondi al commento

La cina stà diventando una super potenza forse più grande degli stati uniti.Però mi è venuta una grande idea: potremmo mandare alcuni dei nostri politici a dare man forte al comunismo cinese,cgl cisl uil, e soci, mettiamoci pure la legge 626 nelle ditte,tempo 15 giorni e la disintegrano.

carlo nostini 10.08.06 19:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

A bocce ferme, faccio due rimproveri al mio dipendente Bertinotti (di cui posseggo 5 azioni, cioè voti dati dalla mia famiglia):
1)Non prenderci in giro con un comunicato ufficiale che NON spiega perchè i ladri di polli e i baciati dalla Bossi-Fini sono alla fine gli unici che rimangono in galera. Se invece ci dici che così salviamo qualche disobbediente, qualche no global, qualcuno del G8, mi va bene, ti abbiamo votato perchè siamo d'accordo sul fatto che questo non è assolutamente il migliore dei mondi, almeno CERCHIAMO (e non è detto che troviamo) di farci una ragione di questo compromesso.

2)Durante un intervista sull'indulto hai cercato di ridicolizzare questo blog (quindi noi) e il brillante signore che ci ospita. Sinceramente non mi sembra la cosa migliore in questi tempi di sfiducia cronica nella Politica, prendersela con quei quattro italiani che ancora sanno leggere e scrivere e che non sono quindi, di destra. I blog sono invece il contrario della "verticalizzazione". Cioè, tu fai la cazzata, noi ti tiriamo le orecchie nell' arco di 10 minuti.
Come diresti tu caro Fasto "E'la democrazia che avanza, bellezza!".

Bruno

bruno lauro 07.08.06 15:50| 
 |
Rispondi al commento

A volte l' eccessivo qualunquismo di Grillo gli obnubila talmente tanto la mente, che non si capisce cosa cazzo voglia dire. Quella di oggi, ad esempio, era solo una lettera contro la sinistra "a prescindere"?! Saluti cari

Francesco Manfredi 03.08.06 10:29| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ero presente al suo penulttimo spettacolo a Firenze al Mandela forum, sono stato molto colpito da quanto affermato dal professor Montanari sulle microparticelle e subito dopo mi è venuto un dubbio che solo ora mi decido a condividere:

può essere che le supermoderne auto euro4 (o 5, o... a che numero sono arrivate?), funzionino come dei piccoli inceneritori?

Se una Fiat uno 45 dell'87 brucia meno benzina di una Ferrari del 2006 perchè dovrebbe inquinare di più dato che la quantità di benzina bruciata è minore?
Forse perchè nella fiat uno le particelle sono più grandi e quindi rilevabili e catalogabili come inquinanti?

Sono certo che l'omologazione di tali nuovi veicoli come "euro..." sia un fatto puramente legato a interessi economici ma sono altrsì curioso di sapere se è plausibile che la logica usata per gli inceneritori è valida anche per le nuove automobili affermando erroneamente che inquinino meno e nascondendo una realtà diametralmente opposta.

Grazie

maurizio Ansaldo

maurizio ansaldo 01.08.06 17:56| 
 |
Rispondi al commento

non so da dove cominciare.......l'urgenza della grazia concessa (non ricordo a chi)? le concertazioni di cui tanto si sono vantati quando all'opposizione? l'indulto...... ieri sera(31.7),intervistato alla radio il ministro "equilibrista" responsabile ha giustificato l'estensione dell'indulto a reati finanziari (e non solo, saranno ridotte le pene o addittura usciranno dal carcere personaggi che hanno commesso assassinii)dicendo che, per non rischiare il blocco alle camere, ha dovuto barattare sia a destra ma soprattutto a sinistra. sono delusa ed indignata soprattutto con Rifondazione e company. il leader della prima non puo' "rimangiarsi tutto" solo perche' ha "voluto" assumere na carica istituzionale...... la solita amara conclusione: di chi, a chi affidarsi?

lina colella 01.08.06 15:50| 
 |
Rispondi al commento

MI fa piacere leggere e sentire in giro che tutti coloro che criticavano il governo Berlusconi oggi sono poco contenti anche del governo di sinistra. Questo significa che urlare sempre NO dall'opposizione è facilissimo, GOVERNARE è tutt'altra cosa. Se ne sono accorti anche quelli della sinistra piu' estrema che volevano il ritiro immediato delle truppe italiane dalle missioni nel mondo. Si sono votati la fiducia per non mollare la sedia da sotto il c..o!! Ma Bravi!!!

L'Indulto comunque a mio avviso è una cazzata di legge. La si giustifica con il fatto che le carceri sono sovraffollate; dunque per fare spazio molliamo i delinquenti???? Che cazzo di ragionamento è???
La mia proposta è un po' estrema, lo so, ma molto efficace.
1) Prendiamo i condannati all'ergastolo, e coloro che sono stati condannati per vari reati a oltre 20 anni di carcere. Li trasportiamo su un'isola tipo Alcatraz, inseriamo sottopelle un chip controllato dal satellite capace in caso di tentata evasione di recidere la vena aorta e quindi di provocare la morte.
In poche parole un dipositivo con un comando satellitare: Chi abbandona l'isola è morto!
Qui non c'è bisogno di controlli e strutture, con un notevole risparmio anche sulle spese dello Stato.
2) Cerchiamo poi di evitare che chi ruba una mela e chi invece 1.000.000 di euro venga condannato alla stessa pena;

3)Prendiamo gli extracomunitari irregolari nelle nostre carceri e spediamoli a casa loro immediatamente: di parassiti in Italia ce ne sono già troppi!!!

4)Cerchiamo di evitare di dare permessi premio a chi è stato condannato per omicidio, stupro o rapina: la maggior parte delle volte durante il permesso premio ricommettono lo stesso reato per il quale sono stati condannati!!

5) le pene devono essere CERTE!!! E ricordiamoci prima di difendere i diritti dei condannati,di coloro che sono vittime delle persone condannate!! Se per i carnefici si parla di indulto come premio, che premio da lo Stato alle vittime?!?!?!?

Simone Martinelli 01.08.06 15:36| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

1 Agosto 2006
Chi ha votato per l'indulto al Senato

ALLEANZA NAZIONALE
Buccico Emilio Nicola, Curto Euprepio, De Angelis Marcello, Matteoli Altero, Saporito Learco, Valentino Giuseppe

AUT
Bosone Daniele, Molinari Claudio, Montalbano Accursio, Negri Magda, Peterlini Oskar, Pinzger Manfred, Rubinato Simonetta, Thaler Ausserhofer Helga, Tonini Giorgio

DC-IND-MA
Antonione Roberto, Cutrufo Mauro, Girfatti Antonio Franco, Manunza Ignazio, Massidda Piergiorgio, Pistorio Giovanni, Rotondi Gianfranco, Santini Giacomo, Saro Giuseppe Ferruccio, Stracquadanio Giorgio Clelio

FORZA ITALIA
Alberti Casellati M. E., Amato Pietro Paolo, Asciutti Franco, Azzollini Antonio, Baldini Massimo, Barba Vincenzo, Barelli Paolo, Bettamio Giampaolo, Bianconi Laura, Biondi Alfredo, Bonfrisco Anna Cinzia, Burani Procaccini Maria, Camber Giulio, Cantoni Gianpiero Carlo, Carrara Valerio, Casoli Francesco, Cicolani Angelo Maria, Colli Ombretta, Comincioli Romano, Costa Rosario Giorgio, D'Ali' Antonio, Dell'Utri Marcello, Fazzone Claudio, Ferrara Mario Francesco, Firrarello Giuseppe, Gentile Antonio, Ghedini Niccolo', Ghigo Enzo, Giuliano Pasquale, Grillo Luigi, Iannuzzi Raffaele, Iorio Angelo Michele, Izzo Cosimo, Lorusso Antonio, Lunardi Pietro, Malan Lucio, Malvano Franco, Marini Giulio, Mauro Giovanni, Morra Carmelo, Nessa Pasquale, Novi Emiddi

paolo pini 01.08.06 15:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

OK.Tutto giusto e condivisibile.Ma allora a questo punto se tutto è così marcio facciamo una bella rivoluzione e ricominciamo tutto da capo!!Magari senza sparare un solo colpo. Però se veramente siamo convinti che non c'è nulla che va bene, finiamola di parlarci addosso e andiamo per le strade ad oltranza fino a che qualcuno sparisce dalla circolazione. Io credo però che ci sia troppa gente che chiacchera e molto poca che ha veramente voglia di impegnarsi in questo tipo di lotta "vecchio stampo". E poi ci sono le ferie,il lavoro,i figli, l'orto da sistemare....
Siamo i soliti italiani che parlano parlano ,magari scrivono sui blog e poi tornano tranquilli ad arare il solito campicello ,sperando che intanto uno stellone o qualche disperato gli risolva i problemi.Tanti auguri a tutti.

billy tid 01.08.06 14:20| 
 |
Rispondi al commento

Chiedo la collaborazione di tutti perchè nel Blog venga pubblicato un elenco il più dettagliato possibile dei prodotti made in Israele o commercializzati da Israele presenti nel mercato Italiano. Questo consentirebbe, volendo dissentire democraticamente dalla politica Israeliana, di esercitare concretamente, non acquistando quei prodotti, un danno economico ad uno stato che appare nei suoi quadri dirigenti più concentrato a proddure potenziale bellico, morte e distruzione sproporzionati rispetto all'offesa subita, che programmi di pace duratura.
Non voglio che tale proposta venga targata come anti-semita semplicemente perchè gli stereoptipi anti-ebraici non c'entrano nulla, ma anzi mi auguro, che tale comportamento "etico" possa venire esercitato più diffusamente nei confronti di altri stati "canaglia".
Grazie per l'aiuto
Mauro

Mauro Congia 01.08.06 13:22| 
 |
Rispondi al commento

associazioni consumatori. a pag. 11 del sole24h del 21.7.06 c'è un bell'articolo sui proventi di queste sigle di provenienza ministeriale ed altro e come si bisticcino fra loro per toglierseli vicendevolmente (parliamo di una grande torta). sono stato iscritto a tre di queste convinto che facessero veramente gli interessi degli iscritti, ma appena c'era da incidere più consistentemente su qualche grosso argomento di interesse anche generale, finiva tutta la disponibilità. Ho un dubbio:che i soci non più tali rimangono negli schedari perchè i contributi sono percentualizzati al loro numero.

domenico santacroce 01.08.06 11:56| 
 |
Rispondi al commento

Più che altro il problema è che nell'indulto rientrano tutti quelli che hanno commesso reati finanziari, truffe, ecc...tutte persone che al "potere" fa comodo che siano libere...se devo dire la verità io ci credevo in questo nuovo governo, speravo in qualcosa di diverso (forse perchè sono giovane ed in buona fede, un pò ingenua) e se da una parte le mie aspettative sono state mantenute, dall'altra sono profondamente delusa e credo che nessun politico di adesso ci possa davvero rappresentare e ciò mi rattristisce molto...nemmeno rifondazione!nemmeno i comunisti italiani!che brutta cosa!

Irene Chiari 01.08.06 11:37| 
 |
Rispondi al commento

latte parzialmente scremato a lunga nservazione. marca carrefour senza indicazione stabilimento e con timbro FR 38.544.03 CE. per conoscerlo chiamo call center (aiuto! siamo all'epoca dei call center). dopo 4 telefonate e circa 2 settimane la risposta: latte francese imbottigliato alla centrale del latte dell'Aquila. SARA' VERO!

domenico santacroce 01.08.06 11:21| 
 |
Rispondi al commento

Cosa fatte dal "mitico" governo Prodi-D'alema :
1) Decreto salvaladri (il secondo) con l'indulto;
2) Calata di braghe di fronte a tassisti, farmacisti , notai ed affini;
3) Aumento degli extracomunitari (schiavi) da far lavorare in nero nelle fabrichette e campi lombardo-vento-emiliani.
Cose non fatte dal governo Prodi:
1) Legge anti-trust;
2) Riduzione di mediaset a tre soggetti televisivi e una rete RAI privata;
3) Legge per far pagare le tasse a chi non le paga;
4) Liberalizzazione della grande distribuzione (vedi COOP);
5) Liberalizzazione dei servizi;
6) Truppe via dall'Iraq(Zapatero lo ha fatto in un mese).

P.S. Dedicato a tutti coloro che leggono il manifesto.... ma Tanzi vi ha regalato latte fresco ?

mario farinelli 01.08.06 11:06| 
 |
Rispondi al commento

in questi giorni ho mandato questa mail a tre ministeri sanità , famiglia e solidarietà sociale:
Salve,
sono il Papà di Andrea (5 anni) e Gregorio (7mesi) entrambi nati sordomuti.
Nei prossimi mesi dovranno avere un'intervento di impianto cocleare , Andrea per la seconda volta Gregorio per la prima volta e doppio.
Più o meno la spesa a cui vado incontro è di 40.000,00€ in quanto per vari motivi il Sistema sanitario nazionale non paga.
Io mi sento male....voi avete qualcosa da dirmi?
grazie comunque.

chissà se mi risponderanno?

corrado celoria 31.07.06 18:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Beppe,
sono completamente d'accordo con Te e con Di Pietro che stimo ed ammiro per il Suo coraggio a schierarsi sempre contro il malaffare. In questo momento in Italia è l'unico Parlamentare coerente,
e andrebbe votato da tutti gli Italiani onesti, non quelli che dicono ai figli "figlio mio fatti furbo".
Sempre con simpatia e stima.
Sergio Satta Flores

Sergio Satta Flores 31.07.06 18:54| 
 |
Rispondi al commento

http://www.strasbourgcurieux.com/fourrure/

in questo link troverete un video di 16 minuti contro il maltrattamento degli animali da pelliccia...vi do la mia parola che nessun di voi potrà trattenere le lacrime di fronte a cotanto orrore..io non sono riuscito a vederlo tutto ...provateci voi...

giovanni salutari 31.07.06 17:59| 
 |
Rispondi al commento

PERCHE' NESSUNO RICORDA CHE L'INDULTO ERA STATO CHIESTO DA PAPA WOITYILA E CALDEGGIATO ANCHE DA RATZINGR VISTO CHE IL VATICANO DOPO IL VOTO AL SENATO, HA ESPRESSO GRANDE SODDISFAZIONE?
RAGIONIAMO SU QUESTO...

rossella santini 31.07.06 14:38| 
 |
Rispondi al commento

Chi volesse leggere delle sconcertanti notizie può trovarle qui:
http://www..... (poichè l’inserimento di questo sito viene impedito dal Blog di Grillo per trovarlo basta cliccare sul mio nome in fondo). Grazie e buona giornata a tutti. Giovanna

Giovanna Nigris 31.07.06 11:56| 
 |
Rispondi al commento

sull'argomento indulto ho un piccolo commento da fare:
noto che non è cambiato nulla. muoiono le persone per bene, cambiano i governi, ma credo che approvare un perdono, anche se piccolo, equivale ad una sconfitta per coloro che credendo nella legge sono morti!!
Se una persona è stata giudicata colpevole, deve e dico deve pagare per il reato commesso e non deve essere perdonato. Dove andremo a finire????
Le persone escono di galera per dei permessi o perchè vengono giudicati non pericolosi e questi stessi rubano, uccidono...violentano.
mah!!!

gianni visconti 31.07.06 02:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Leggete il io articolo su giustizia ed indulto su www.riccapietro.it

Pietro Ricca 30.07.06 20:47| 
 |
Rispondi al commento

Davvero bravi...io mi ritrovo una cartella esattoriale da urlo perchè il mio datore di lavoro non mi ha pagato lo stipendio per diversi mesi, portandomi alla dimissione per giusta causa.
Ora lui, che ha commesso diversi reati finanziari e con diversi procedimenti per truffa, si vedra' annullare o comunque diminuire ogni tipo di condanna...e a me la cartella esattoriale non me la leva nessuno!!
Qualcuno mi sa dire come posso farmi commutare l'emissione di una cartella esattoriale in reato finanziario? vado all'agenzia delle entrate col passamontagna?

Manuel Ricci 30.07.06 17:49| 
 |
Rispondi al commento

Il Corriere Della Sera, puaaa..., ma c'e' ancora qualcuno che lo legge?
Smettiamola di comprare i giornali e facciamo una petizione per abolire il finanziamento pubblico alle testate giornalistiche.

Informatevi pulito

Raffaele Alboni Commentatore in marcia al V2day 30.07.06 17:44| 
 |
Rispondi al commento

grandiosa questa sinistra,che,ancora una volta si fa in quattro per difendere chi non ne ha bisogno e dimentica, anzi, offende il proprio elettorato,quello che si aspetta finalmente giustizia ed equità e che vota la sinistra per questo.evidentemente essere onesti non paga, anzi diventa sinonimo di cretineria,grazie,sinistra,per questa lezione morale.ne terremo conto alle prossime elezioni.

fulvio ravanetti 30.07.06 13:41| 
 |
Rispondi al commento

*************************************************
ATTENZIONE: ECCO LA NUOVA LISTA DEI BENEFICIARI DELL'INDULTO!

IN ESCLUSIVA SUL BLOG "FALLA GIRARE"!
*************************************************
Clicca sul mio nome ;)

Massimiliano Borella 30.07.06 12:56| 
 |
Rispondi al commento

tutta una farsa

hanno capito qual'è il modo per non farci capire nulla di quello che fanno... "la confusione parlamentare"

Dalla guerra alle cellule, dalla tassazione alla riduzione degli investimenti per la ricerca, il governo non sta attuando nemmeno una balla di quello che aveva promesso, solo liberalizzazioni strumentali. L'unica cosa che riesce a fare è continuare il filone nullafacendista del governo precedente e guardare l'interesse di pochi: riduzione del 10% degli investimenti alla ricerca e Indulto.

Come mai questa volta gli studenti e le Università
non sono in rivolta?

Sveglia...ora basta

ferdinando petraglia 30.07.06 12:00| 
 |
Rispondi al commento

il server dell'unione oggi e momentaneamente non disponibile......che strano probabilmente non riescono a smaltire tutto il vomito che gli arriva dai cittadini nauseati.
Proveremo più tardi.
Forza ora e sempre Beppe Grillone!!!!!

nedo menicagli 29.07.06 19:00| 
 |
Rispondi al commento

Il Miministro Antonio Di Pietro ha perfettamente ragione nell'affermare che questo indulto come lo ritiene una parte del centro-sinistra ed il centro-destra sia profondamente sbagliato.
Personalmente ritengo che se per andare d'accorso i due poli debbano cercare in comune una scappatoia per ladri, truffatori, bancarottieri e vari fiorani e ricucci... allora forse sarebbe non chiamarlo centro-sinistra anche perchè io di sinistra ne vedo poca e se non ricordo male il grido di battaglia di alcuni politici del centro-sinistra era quello di togliere di mezzo i "furbetti del quartierino"... ma se poi alla fine ce li fanno rientrare dalla finestra, mi chiedo perchè li abbiamo votati e sopratutto a Mastella quale Ministro di Grazia e Giustizia che si indigna sempre per gli altri e mai verso se stesso, che accusa e insulta la giustizia ed i giudici sportivi e sopratutto che si sente attacato ingiustamente (dice lui) da
Antonio Di Pietro... che cè di male a ridare la libertà a qualche ladro in più... magari così poi si riesce ad avvicinare i due poli e poi è qui che casca l'asino, perchè Berlusconi non aspetta altro che questo, per accusare il centro-sinistra, spargere veleno e ritornare sul riconteggio dei voti o su elezioni anticipate.
Che Berlusconi non abbia tutte le rotelle a posto questo lo sapevamo da tempo, visto che ultimamente ha a affermato che "bisogna capire Isdraele", magari al posto di Dalema mettiamoci uno spicologo e uno spichiatra... magari riuscirebbe a curare la demenza di qualche politico che vorrebbe far tornare al potere Berlusconi e i suoi amici.

Maurizio Carciotto 29.07.06 12:03| 
 |
Rispondi al commento

O T
*************************************************
DICIAMO NO AL DECRETO "PETALO BLU"!

QUESTO SARA' UN SABATO PARTICOLARE, UN SABATO ITALIANO...

ENTRA NEL BLOG DI "FALLA GIRARE"!!

PROTESTA CON NOI!
*************************************************

Massimiliano Borella 29.07.06 11:37| 
 |
Rispondi al commento

Chi volesse leggere delle sconcertanti notizie può trovarle qui:
http://www..... (poichè l’inserimento di questo sito viene impedito dal Blog di Grillo per trovarlo basta cliccare sul mio nome in fondo). Grazie e buona notte a tutti. Giovanna

Giovanna Nigris 28.07.06 22:22| 
 |
Rispondi al commento

Trovo sacrosanta la denuncia sulla gestione dei quotidiani e sul ruolo dei giornalisti in questo paese e pur avendo idee molto vicine a quelle di Rifondazione Comunista non mi sento di condividere l'opinione di Rina Gagliardi.
Vista pero' la situazione esplosiva delle carceri italiane e l'incapacita' dei politici italiani di assumere provvedimenti adeguati, a un indulto che permetta a molti dei reclusi con reati ben identificati,di poter lasciare il carcere e avere un'altra chance di vita,non sono per niente contrario.Sarei invece molto severo con chi, approffittando della situazione di potere di cui gode,ha compiuto reati beneficiando per anni di copertura politica,ed e'qui che mi trovo daccordo con Di pietro,persona integerrima anche se politicamente lontano dal mio sentire.
Su questo argomento ho pero' letto commenti di vario segno ma in molti casi"brutalmente qualunquisti".Non e'vero che i politici sono tutti uguali e' la politica espressa in questo paese che viene sempre piegata dai potentati economici e dalle corporazioni piccole o grandi che siano.Si cerca di governare solo promettendo a questi o a quelli che si terra conto dei loro interessi in barba al bene collettivo.
P.S. vorrei ricordare che Liberazione sta si in piedi grazie ai contributi statali ma anche grazie alle autoriduzioni di stipendio di attivisti paralamentari o semplici simpatizzabti.
Michele Sibani

Michele Sibani 28.07.06 21:16| 
 |
Rispondi al commento


Un illuminante esempio del servilismo e della propensione mistificatrice dei signori giornalisti, lo si è avuto con l'attuale aggressione israeliana al Libano. Nessun giornale ha pubblicato le foto delle vittime civili,è stata data grande enfasi al lancio dei missili katiuscha che in realtà hanno fatto un ventesimo delle vittime dei bombardamenti israeliani, si è lasciato intendere che questa criminale aggressione sia solo la risposta, magari un pò esagerata, al rapimento dei due soldati, e via mistificando. Ma per fortuna abbiamo un nuovo corso in politica estera, più europeista e meno atlantico: la dichiarazione congiunta del nostro ministro degli Esteri e della Rice lo ha suggellato chiaramente!

Fabio Seu 28.07.06 19:32| 
 |
Rispondi al commento

Sono nauserato, entro sei mesi questo governo di sinistra metterà in libertà per aver approvato la legge sull'indulto quasi 13.000 pregiudicati in via definitiva. Solo il Ministro Di Pietro si sta opponendo in forza dei suoi deputati e senatori dell' I.d.v.nella noncuranza più assoluta della compagine della coalizione, anzi con grosse critiche in particolare del ministro guardasigilli che vuole con un atto di magnanimità "cristiana" (visto l'appello papale)risolvere il sovraffollamento delle carceri italiane.
Il Ministro interessato ha sentito le tre forze dell'ordine? cose ne pensano di questo argomento?
Non ho letto alcun chè sulla loro opinione,
Devono solo obbedire, lavorare, rischiare farsi ammazzare, per poi vedersi azzerati tutti i loro sforzi?
Se le carceri sono sovraffolate, come informava il TG di oggi,e la causa può essere o la dilagante criminalità o la maggior efficenza delle forze dell'ordine o è un nostro male cronico, se non si vuole potenziare il sistema carcerario, perchè non si adotta il più economico numero chiuso per gli arresti o addirittura depenalizzando certi reati, eviteremmo tante fatiche alle forze dell'ordine e molte energie al sistema giudiziario che già è disastrato di suo.
E' un paradosso lo so, ma con questa legge cosa si ottiene di diverso?
Di Pietro, anche se come prevedo non la spunterai perchè questo "indulto" sembra che interessi a molti di sinistra e di destra, ed è prioritario rispetto a tutti i problemi che l'Italia ha e che il nostro GOVERNO DI SINISTRA dovrebbe affrontare come da programma, tieni duro e non ascoltare i "Casini". SEI NEL GOVERNO E CI DEVI RIMANERE.

P. Calvi 28.07.06 19:32| 
 |
Rispondi al commento

non so cosa mi indigna di più! Ho la scelta purtroppo se ieri la seduta del consiglio comunale di genova, la mia città, sull'inceneritore o le brutture appena approvate a livello nazionale, peggio di così! Rabbia, amarezza, indignazione e nausea non possono che essere qieste le sensazioni provate in questi deludenti momenti.Povera Italia e poveri noi soprattutto, anche io mi vergogno ultimamente sempre più spesso di essere italiana, ma non molliamo, svegliamoci sempre più, lottiamo anche quando sembrano partite perse, non smettiamo di indignarci e partecipare contro il più possibile! Ieri ci tengo a dirlo sono stata orgogliosa di trovarmi tra persone di tutte le età a manifestare contro l'ormai famoso inceneritore, quasi dieci ore in piedi ad esprimere il nostro dissenso verso una decisione presa così poco democraticamente, ma....sarà solo l'inizio ci siamo detti tutti alla fine della giornata ed anche che bisogna assolutamente ricordarci di "loro" alle prossime elezioni!

lorella zafferri Commentatore in marcia al V2day 28.07.06 18:59| 
 |
Rispondi al commento

Facciamo qualcosa, per favore , facciamo qualcosa scriviamo tutti una mail in parlamento e diciamo basta!!!!!!!!!!!!! non vogliamo l'indulto non lo vogliamo, non è giusto che un ragazzo di 20 anni per una tiratina di canapa si faccia la galera e cerchiamo di tirare fuori i ladri dell'italia, aboliamoli, la spazzatura và gettata, PERò CREDO CHE QUESTA è L'UNICA SPAZZATURA CHE è PERICOLOSA RECICLARE, CACCIAMOLI diciamogli che i Ns. DIPENDENTI devono essere puliti PULITI, non ci facciamo convincere da nessuno cerchiamo di far crescere noi l'italia, informiamoci e spengiamo le televisioni, non compriamo più i giornali, apriamo la mente e distruggiamoli con la Ns. cultura CACCIAMOLI, chi non lo merita non merita i Ns. soldi. C A C C I A M O L I

rolando roberti 28.07.06 18:16| 
 |
Rispondi al commento

Che schifo, che schifo...

Li abbiamo votati, ci hanno tradito subito.
Bertinotti, vergognati...
Invito a scrivere a Federazione@verdi.it per chi e' rimasto deluso dai verdi
Non avrete piu' il mio voto.
Mi vergogno molto di essere italiano.
Qui in Italia sappiamo solo protestare per il calcio......che vergogna...
Marco

Marco Lombardo 28.07.06 17:42| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe,
indignato per il voto di scambio che i partiti hanno usato ieri alla Camera per far passare l'indulto che sconta le pene di mafiosi,corruttori e concussori dello Stato,ti chiedo,concretamente,di pubblicare sul tuo sito l'elenco dei deputati che hanno votato questo sciagurato provvedimento.
Un caro saluto.

sante.casli 28.07.06 17:38| 
 |
Rispondi al commento

Nauseato e' la parola giusta. Nel discorso di apertura di Mr. Prodi, uno dei passaggi piu' significativi e alti era quel richiamo a una necessaria elevazione del discorso etico in Italia. Pero' ancora una volta e' stata sfruttata la sofferenza dei poveri cristi per giustificare la consuetudine in Italia della liberta' di corruzione. I poveri cristi che non avranno modo di rifarsi una vita torneranno presto in galera, e al primo sgarro non ci sara' perdono, mentre gli ex corruttori (perche' se passera' anche al senato, essendo noi quelli che devono sempre essere "rispettosissimi" della legge, e ci mancherebbe altro, questo saranno i corruttori: ex corruttori, cioe' gente rispettabile; sembra una cosa da poco e invece no: cosciamente e inconsciamente, ridiventeranno per bene per grazia ricevuta e quindi anche per il futuro il sentimento di vergogna non li sfiorera'), quindi gli ex corruttori saranno di nuovo in barca, con il vento in poppa e lo champagne nel ghiaccio.
Complimenti Mr. Prodi & Co. (leggi parlamento), pero' davvero non bastera' la buona amministrazione per cancellare questa caduta.

Un saluto a tutti.

Francesco De Simone 28.07.06 17:16| 
 |
Rispondi al commento

Antonio Di Pietro ha mille ragioni di contestare quanto la Camera ha già putroppo approvato ed ha tutta la mia solidarietà! E' una vergogna... ed io elettore di centrosinistra sono costernato per quanto sta avvenendo! Mi pento di aver contribuito a mandare al governo l'Unione! E' uno schifo... si stanno comportando alla stessa stregua di Berlusconi e compagnia cantante. E' mai possibile che i nostri rappresentanti si comportino al contrario di quanto noi rappresentati vorremmo?
Occorre riprendere lo spirito dei girotondi, far pressione in tutti i modi per mandarli a casa se non sono in grado di governarci....
Volevano svuotare le carceri....tirino fuori i malati, i tossicodipendenti, quelli in attesa di giudizio per reati non gravi; ma lascino in carcere i condannati definitivamente, i corrotti, i politici condannati ecc...; non è pensabile che i condannati definitivamente a svariati anni di carcere possano godere degli arresti domiciliari....è uno schifo.

Giovanni Melas 28.07.06 17:12| 
 |
Rispondi al commento

NON LASCIAMO SOLO ANTONIO DI PIETRO!!!!! QUEL CHE E' SUCCESSO IERI E' ASSURDO, TERRIFICANTE, INCOMMENTABILE, SCHIFOSOOOO!!!! CI HANNO VENDUTO, VENDUTO, VENDUTO!!! NON LASCIAMO SOLO ANTONIO DI PIETRO! GRILLO, LA PREGO. METTETE SU UN PARTITO VOI DUE. TRIONFERESTE!!!!! VERGOGNAAAAA A TUTTI I PARTITI (SOPRATTUTTO, OVVIAMENTE AL CENTRO-SINISTRA!!). LA SCUSA DELLA SCARSA MAGGIORANZA??!? ALLORA SI TORNI ALLE ELEZIONI, CAVOLO!! LA SCUSA DEI DETENUTI?? AH AH AH!! MA QUANDO MAI A LOR SIORI E' FREGATO NIENTE DI NESSUNO... NON AVETE MORALE!!

Marina Gianni 28.07.06 16:47| 
 |
Rispondi al commento

andate su www.petitiononline.com/noindu2/petition.html

Stefano borgonovo 28.07.06 16:29| 
 |
Rispondi al commento

...SEGUE

E poi come pensate di presentarvi alle prossime elezioni con la faccia di quelli che hanno tirato fuori di galera i corrotti, corruttori e compari di mafiosi ? Con che coraggio ?

Io vi dico che NON voterò mai a destra per motivi di principio ma questa volta avete TOCCATO IL FONDO e non so cosa farò alle prossime elezioni. Cero non dimenticherò, cari Prodi, Fassino, MASTELLA, Bertinotti, RUTELLI e compagni.

Non dimenticherò e spero che così succeda anche per molti altri lettori. Se mediamente c'è una sola persona che ha la voglia di mandarvi a quel paese su questo sito per ogni 1000-10000 scontenti... fate un po' di conti.

E poi, che occasione persa. Possibile che nessuno ci abbia pensato?

Forse le carceri scoppiano? Forse c'è il pericolo che succeda un casino?

BENE, facciamo l'indulto, ma senza i reati di corruzione!

Forza Italia non darà il suo voto?

BENISSIMO perchè sarà colpa loro se succederà un casino nelle carceri, perchè LORO volevano salvare i corrotti e gli amici dei mafiosi. Quale era il problema per voi? Perchè tutta questa fretta?

Forse ........

Non lo voglio pensare.

Certo è che AVETE FATTO UNA GRAN BRUTTA FIGURA, SOPRATTUTTO CON IL VOSTRO ELETTORATO.

Spero che abbiate fatto bene i conti di quanto vi costerà in termini di voti perchè sarà parecchio.

Sperate solo di non andare a casa già da settembre.

V E R G O G N A ! ! ! ! ! ! ! ! ! ! !

Marco Bianchi 28.07.06 16:00| 
 |
Rispondi al commento

Io ho scritto anche qui:
http://www.incontriamoci.fabbricadelprogramma.it/

ormai dobbiamo farci sentire ovunque

Nicola Ulivieri 28.07.06 15:38| 
 |
Rispondi al commento

Riporto quanto ho scritto al sito dell'unione associandomi a tutti quelli che si sono indignati per l'indulto.
Scrivete anche voi. RICOPRIAMOLI DI MERDA!!!!

Voglio aggiungere la mia piccola voce al coro che SPERO vi sommergerà dopo questa vergogna dell'indulto per corrotti e i compari dei mafiosi.

Questa l'avete fatta grossa.

Sono un elettore di sinistra, profondamente di sinistra e ho votato convinto, a metà, che potesse servire a qualcosa (visti i soggetti che andavo a votare). Purtroppo devo constatare che sta cominciando ad avere ragione la metà che era perplessa.

Per la conferma della missione in Afganistan mi sembrava di poter dire che andavate nella direzione giusta... anzi, ma perchè avete dovuto inserire nelle liste anche quei "coglioni" della sinistra radicale? Possibile che senza i voti di 4 barboni dei centri sociali (così come di 4 "avanzi" di democristiani si intende) la sinistra non riesce a fare nulla di buono?

Grandissimo il colpo di teatro di Bersani. FINALMENTE, ho pensato, fanno qualcosa di concreto. Vogliono far vedere anche a sinistra si è capaci di un minimo di volontà di cambiamento. Bella l'idea. E poi che strategia presentarla in quel modo. Così le varie lobby si sarebbero dovute scornare fra di loro, visto che, per definizione, è impossibile che si coalizzino in un fronte compatto.

Insomma, un inizio schioppettante....

purtroppo però è già arrivata la DOCCIA FREDDA ! ! ! !

E' bastato che i tassisti spintonassero un po' e minacciassero di far buriana e subito è arrivato "l'accordo". Non importa quello che dice Bersani... se loro cantano vittoria VOI avete perso la faccia davanti a tutti. E ora, avanti farmacisti ! ! ! !

L'ltimo colpo poi è questo dell'INDULTO. Ma dico, non è riuscito a farlo Berlusconi (che aveva il suo tornaconto), MA LO DOVEVA FARE PROPRIO LA SINISTRA ? ? ? ?

E poi come pensate di presentarvi alle prossime elezioni con la faccia di quelli che hanno
SEGUE...

Marco Bianchi 28.07.06 15:27| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Beppe, un saluto a tutto il Blog.
Mi chiedo, visti i disordini creati da questo governo in questi pochi mesi, cosa sarebbe successo se a combinare tutto questo caos fosse stato il governo Berlusconi.
Purtoppo si continua a passare dal peggio al meno peggio. Non ci sarà mai una svolta nel paese, perchè manca un vero e proprio passaggio di consegne da una vecchia classe politica ad una nuova generazione di politici.Mi chiedo ancora oggi come neanche un politico come Di Pietro, acclamato dal popolo dopo tangentopoli, sia stato in grado di portare una ventata di aria nuova nella classe politica ( non per colpa sua).


Fabrizio Berini 28.07.06 15:03| 
 |
Rispondi al commento

MA SMETTIAMOLA DI DIRE, BEPPE AL CAPO DELLO STATO....VERREBBE SOPPRESSO IN 5 MINUTI...PURTROPPO.
COMINCIAMO A RENDERCI CONTO IN CHE MANI SIAMO, L'INDULTO APPROVA ANCORA UNA VOLTA CHE I POLITICI SONO GENTE CORROTTA E DI NOI NOI CITTADINI CHE SPERAVAMO AD UN GOVERNO NUOVO ( NON IO)PIENO DI RISORSE, CI ACCORGIAMO CHE I VERI DELINQUENTI SONO PROPRIO LORO. IL CASO UNIPOL VERRA' QUINDI MESSO A TACERE, PER CUI MOLTI DEPUTATI DI SINISTRA POTRANNO TIRARE UN SOSPIRO DI SOLLIEVO.
CIRCA 13000 CARCERATI USCIRANNO DALLE PRIGIONI ED I NOSTRI POLIZZIOTTI DOVRANNO INSEGUIRLI ANCORA UNA VOLTA PER RIMETTERLI IN UNA GABBIA BUCATA. E SOLDI E SOLDI DELLO STATO, CIOE' NOSTRI, VERRANNO SPESI PER RIACCIUFFARLI.
ITALIA, POLITICI, VERGOGNATEVI TUTTI MA SOPRATTUTTO VOI DI SINISTRA CHE AVETE URLATO PER ANNI FASCISTI AL GOVERNO, QUANDO I FASCISTI ERAVATE VOI. LA TELEVISIONE NON INFORMA PIU', GLI SCIOPERI NON CI SONO PIU', I NO GLOBAL....TUTTI IN VACANZA E NOI...POVERI ITALIANI, SAREMO LI A SUBIRE TUTTO QUESTO SCHIFO. ITALIA E ITALIANI...VERGOGNA!!!!

Roberto Scarlato 28.07.06 14:56| 
 |
Rispondi al commento

MA CI SIAMO RESI CONTO DI COME QUESTI MALEDETTI POLITICI CI STANNO PRENDENDO PER IL CULO!!!!!!!

Per reati che prevedono una pena detentiva FINO A 3 ANNI:
Niente carcerazione
INDULTO : CONCEDE UNO SCONTO DI PENA FINO A 3 anni per un enorme numero di reati
per cui:
chi ha una condanna di carcere FINO A 6 ANNI:
MENO 3 ANNI grazioso omaggio dell'indulto;
restano massimo tre anni, quindi non si è soggetti a pena detentiva
PER CUI TUTTI COLORO CHE HANNO CONDANNE FINO A 6 ANNI (e NON FINO A 3 ANNI come vogliono farci credere continuando a prenderci per il culo), torneranno liberi. Alcuni nomi, salvo errori:
PREVITI
TANZI
CRAGNOTTI
L'ODONTOTECNICO (scusate in questo momento non mi viene il nome) marito di Anna Falk
WANNA MARCHI E FIGLIA
CARUSO
FARINA
LADRI
TRUFFATORI
SPACCIATORI
RAPINATORI
COINVOLTI IN VOTI DI SCAMBIO
MAGNACCIA
CLANDESTINI
Un altro enorme numero di delinquenti che sarebbe troppo lungo enumerare, ma che in qualche parte del blog un'altra persona con l'ausilio di un avvocato ha provveduto a specificare. Ed un'altra enorme presa per il culo è la seguente: vi siete chiesti perchè l'indulto si applicherà fino ai reati commessi entro il 2 maggio?
PERCHE' COSI' NON SARANNO PERSEGUIBILI GLI SCANDALI CONNESSI ALL'UNIPOL, COOPERATIVE ROSSE E ILLECITI COLLEGATI (tanto per essere un po' più sicuri. L'avere trasferito ad altro incarico i finanzieri che si occupavano di quelle indagini poteva non essere abbastanza rassicurante, vero VISCO e FASSINO?)
E allora mi chiedo: Perchè il Padreterno SBAGLIA MIRA E SPESSO FA MORIRE FRA ATROCI TORMENTI POVERI BAMBINI, PERSONE ONESTE E GENTE CHE DEDICA LA VITA A FARE DEL BENE?
SIGNORE OGNI TANTO DAI UNA SODDISFAZIONE ANCHE AD ABELE!
Facci vedere che i porci bastardi soffrono le pene che meritano!

Io,sabato, cercherò di essere fuori del Senato. Mi piacerebbe vedere quanti altri incazzati ci sono. (Moretti e girotondini, dove cazzo siete finiti?)

ARMAGEDDON

HAR MAGEDDON 28.07.06 14:48| 
 |
Rispondi al commento

Facciamo sentire le nostre comunicazioni al ministro delle comunicazioni
http://www.paologentiloni.it/index.html

Nicola Ulivieri 28.07.06 14:46| 
 |
Rispondi al commento

Questo blog è visibile da Repubblica:
http://mlamartina.blog.kataweb.it/il_mio_weblog/2006/07/dimissioni.html#comment-20395343

Nicola Ulivieri 28.07.06 14:42| 
 |
Rispondi al commento

Ho la nausea

paolo barra 28.07.06 14:10| 
 |
Rispondi al commento

l'ho trovato in giro nel web:
"Caro Prodi,
mi permetto di darti del tu, spero che non te la prenderai, ma mi sembra il modo migliore per comunicare qualcosa a qualcuno.

Volevo comunicarti che, a partire da oggi, mi dimetto ufficialmente da elettore del centro-sinistra. E' una scelta sofferta, non facile. Da un momento all'altro, mi ritrovo pure io nella odiosa schiera dei "Tanto sono tutti uguali, destra e sinistra". Prima mi facevano incazzare, ora comincio a comprenderli.

Abbiamo perso la voce tutti insieme, noi per le strade e voi in parlamento, urlando il nostro sdegno per tutte le leggi "ad personam" di cui si è macchiato il disastroso governo Berlusconi. Abbiamo urlato il nostro orrore contro i tranelli legislativi creati ad hoc per salvare Previti. Abbiamo urlato il nostro disgusto per questo uso privato della cosa pubblica.

E adesso.

Tu quoque, Romano. Con che coraggio guarderai in faccia chi ti ha votato, pur fra mille mal di pancia (perché, Romano, continuo a credere che tu non fossi il candidato giusto per il centro-sinistra, ma tant'è)? Lanci la scialuppa di salvataggio ai malfattori, ai responsabili di reati contro la pubblica amministrazione (SESSANTASETTE! E sarebbe questo lo sfoltimento delle carceri?), ai corruttori, ai corrotti, ai mafiosi che hanno fatto un voto di scambio. A Cesare Previti, colui che usavate come clava per additare la maggioranza di allora di preoccuparsi dei potenti e non della collettività.

L'ennesima vittoria dei delinquenti nei confronti dei cittadini onesti.

Inciucio. Direbbe qualcuno. Come al solito. Come sempre.

Un mio amico, a Rockit, direbbe così: 100% Italia.

Non posso proprio dargli torto."

paolo barra 28.07.06 14:00| 
 |
Rispondi al commento

Complimenti alla libertà di espressione.
Dopo 400 messaggi di sdegno il sito dell'Unione ha staccato la spina:
http://www.unioneweb.it/index.php

Nicola Ulivieri 28.07.06 13:55| 
 |
Rispondi al commento

OT

Ok...l'indulto è stato approvato..lo sappiamo tutti!

Ma quali sono i reati nei quali è previsto l'indulto?

DAL BLOG DEL CARO ANDRYYY ECCO LA LISTA DEI REATI!

Clicca sul mio nome ;)

Massimiliano Borella 28.07.06 13:40| 
 |
Rispondi al commento

Caro Fausto Bertinotti sono un elettore di sinistra Le scrivo in relazione alla sua frase
"Rispetto tutte le esigenze, ma c'è una priorità assoluta ed è quella di realizzare l'atto di clemenza con un'iniziativa del Parlamento italiano".
Ritengo che quando si parla di "Priorità assolute" bisogna pensare bene a cosa si sta dicendo; in un paese dove continuamente abbiamo esempi di corruzione politica, corruzione nella dirigenza statale, illeciti sportivi, corruzione dei giudici,
malaffare nei concorsi pubblici, corruzione universitaria in ambito scolastico,
malaffare nelle aziende, nelle banche,
reati ecologici sul lavoro, elusione ed evasione fiscale a tutti i livelli dove la mafia domina incontrastata in larghe parti del paese connivente con il sistema politico.ecc...
A mio parere la "priorità assoluta" sarebbe combattere il clima di illegalità che avvolge ogni ambito della nostra società.
A tale scopo credo che bisogna rinserrare i ranghi di un paese moralmente sfilacciato (per usare un eufemismo) dando un segnale di "serietà e di rigore" e soprattutto di "certezza della pena" che non è l'accanimento "dell'occhio per occhio" ma è il diffondere il messaggio che chi non rispetta le leggi sa di andare in contro a delle pene giuste e sicure. Al contrario l'indulto (come i gia' da noi vituperati condoni di Berlusconi) va a consolidare nell'immaginario collettivo il senso di impunità che, al di là dell'effetto reale, è il simbolo di un paese dove il concetto di rispetto della regole e della legge è ben lungi dall'essere raggiunto.
Il "paese normale" che tutti noi cerchiamo non è ancora all'orizzonte anzi, si allontana sempre più, e la barca dei doveri dell'italiano affonda (e con questa L'Italia) dopo che Berlusconi negli anni passati ha già creato falle grosse con leggi votate per sé per i suoi amici.
Saluti

roberto filippi 28.07.06 13:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

...recitava il Carmina Burana maccheronico :a voi signori potenti : le chiappe del cul porgiam riverenti ! ...e questa è 'a situazione signor commissario..
Lorsignori s'appellano : egregio collega !...quindi tra cani...
Se tal Consorte avesse commesso davvero un reato finanziario, è applicabile l'indulto Sig. Fassino che tanto scandalizzossi per le consulenze (...a chi la dai ad intender a chi la dai a ber) miliardarie depositate all'estero ? Fassino risponda ! Se la grana fosse stata racimolata per conro terzi ? è possibile Fassino?
Da oggi le carte elettorali che ogni 5 anni ci permettono di eleggere al parlamento le persone da voi prescelte : cacciatevele dove volete ! signori pre-poteneti !
Grillo convoca l'adunata nazionale a Roma ! orma è tempo di rievoluzione !

benito scucchia 28.07.06 12:27| 
 |
Rispondi al commento

Devo concordare con chi sostiene che per lo scandalo dell'indulto, Di Pietro avrebbe dovuto portare la nostra nausea per questi parlamentari eletti nel centrosinistra alle estreme conseguenze. Far cadere questo Governo, se si vuole dimostrare che la questione morale e il senso morale che deve avere la classe politica è un tema non negoziabile e prioritario per la rinascita del Paese.
Voglio poi complimentarmi coi DS e col PRC che hanno dimostrato così come la vicenda COOP e Consorte faccia parte del loro modo di essere facilmente coinvolgibili nel malaffare al pari degli altri e come non siano certo i paladini della questione morale (tutt'altro, si pensi a Bassolino e ai privilegi e spregi della Regione campania). Di Pietro deve tener duro perchè la maggior parte del Paese è con lui. Si deve dimettere e far cadere il Governo. E' possibile così che alle prossime elezioni ci sarà maggiore sensibilità da parte di tutti per la questione più importante (la pulizia e l'onestà nella politica) senza cui si fanno a pezzi i Ministeri per accordare più poltrone, aumentano a dismisura i costi e i privilegi che i politici si concedono senza resistenza e con la massima disinvoltura (incrementi dei già favolosi emolumenti, che spesso superano e di molto gli interi stipendi mensili di chi lavora nella scuola, nel privato e nel pubblico impiego anche a certi livelli) mentre le risorse per le cose che stanno a cuore degli elettori saranno sempre meno disponibili senza la necessità di maggiori tassazioni.

Antonio xyz 28.07.06 12:18| 
 |
Rispondi al commento

CARO BEPPE,TI SCRIVO PUR SAPENDO CHE NON LEGGERAI QUESTE PAROLE,SONO UN MILITANTE DI RIFONDAZIONE COMUNISTA MA NON CONDIVIDO LA POSIZIONE TENUTA DAL MIO PARTITO SULL'INDULTO.NON PER L'INDULTO IN SE(VISTA LA CONDIZIONE DELLE CARCERI CREDO FOSSE NECESSARIO...MA PER COM'E' STATO STRUTTURATO.PER QUELLE CATEGORIE DI MALFATTORI DELLA FINANZA CHE NE BENEFICERANNO,PER IL VOTO DI SCAMBIO ECC...NO!STAVOLTA NON SONO PROPRIO D'ACCORDO!E QUESTA MIA POSIZIONE L'HO GIA' ESPRESSA IN MODO NETTO AL MIO PARTITO E DIRETTAMENTE A QUALCHE NOSTRO PARLAMENTARE DELLA CUI CAPACITA' ED ONESTA' PER ALTRO SONO ASSOLUTAMENTE CERTO.
DETTO CIO',PROVO A RAGIONARE SULL'INSIEME DELLE COSE,NON E' CERTO UN GOVERNO DEI LAVORATORI MA UN GOVERNO DI COALIZIONE NEL QUALE BISOGNA FARE I CONTI CON I VARI MASTELLA ECC...CONSIGLIEREI QUINDI DI NON SPARARE A ZERO SU TUTTO.L'ESPERIENZA MI INSEGNA CHE LA POLITICA è FATTA DI MILLE SFACCETTATURE QUINDI, PRIMA DI SANTIFICARE DI PIETRO,(AL QUALE DO ATTO DI AVER COMPRESO PIU' DI ATRI L'IMPORTANZA DI INTERAGIRE CON IL TUO BLOG...),PROVIAMO A GUARDARE TUTTI QUELLI CHE SARANNO I CAMPI D'INTERVETO NEI PROSSIMI MESI/ANNI.CHI OGGI IN QUESTO BLOG DICE CHE DI PIETRO è "L'UNICO..." FORSE NON RICORDA PIU' LE SUE IDEE SULLA TAV PER ESEMPIO, E CON LUI DOVRA FARE I CONTI QUANDO PROPORRA' DI SPIANARE I VALSUSINI CHE VI SI OPPONGONO!DIRETE ANCORA CHE è "L'UNICO.."?E LO DIRETE QUANDO SI TRATTERA' DI METTER MANO ALLA LEGISLAZIONE SUL LAVORO?FORSE NON RICORDATE LE SUE POSIZIONI IN MATERIA,BEH,VI ASSICURO CHE LA LEGGE 30 CONTRO LA QUALE TRA L'ALTRO(E GIUSTAMENTE..)VOI RACCOGLIETE LE FIRME NON è TRA LE SUE PRIORITA' ANZI.RIFONDAZIONE,IN VAL SUSA CONTRO LA TAV C'E' DA SEMPRE E NEL GOVERNO SI BATTERA'PER FERMARE QUEST'OPERA SCELLERATA,VI RICORDO LA LOTTA PER L'ABROGAZIONE DELLA LEGGE 30,IL PRC è IN PRIMA FILA ED ANCORA LO SARA'PER RIDARE DIGNITA AL LAVORO E SPERANZA AI GIOVANI.E SUI BENI COMUNI?SULLA GUERRA?POTREI ANDARE AVANTI ALL'INFINITO,MA MI FERMO QUI.GRAZIE PER IL TUO LAVORO.SALVA.

Salvatore De luca 28.07.06 11:53| 
 |
Rispondi al commento

A proposito di informazione taroccata vorrei sottoporvi questo erroruccio della Repubblica di oggi. Nel riquadro di destra, sotto la voce "24 ore" c'è una news delle ore 11.11 che ci informa sullo sgomento di Berlusconi poichè Prodi non ha invitato Siria e Israele al convegno " di pace". Ora la vostra attenzione non deve andare tanto sulla notizia, quanto a...beh andate a controllare nella quinta riga come viene definito Berlusconi...PRESIDENTE DEL CONSIGLIO!!MA DICO..NON CI E' BASTATA!!???!!!AHHH...TE POSSINO...

Monica Venturini 28.07.06 11:33| 
 |
Rispondi al commento

A proposito di informazione taroccata vorrei sottoporvi questo erroruccio della Repubblica di oggi. Nel riquadro di destra, sotto la voce "24 ore" c'è una news delle ore 11.11 che ci informa sullo sgomento di Berlusconi poichè Prodi non ha invitato Siria e Israele al convegno " di pace". Ora la vostra attenzione non deve andare tanto sulla notizia, quanto a...beh andate a controllare nella quinta riga come viene definito Berlusconi...PRESIDENTE DEL CONSIGLIO!!MA DICO..NON CI E' BASTATA!!???!!!AHHH...TE POSSINO...

Monica Venturini 28.07.06 11:30| 
 |
Rispondi al commento

A proposito di informazione taroccata vorrei sottoporvi questo erroruccio della Repubblica di oggi. Nel riquadro di destra, sotto la voce "24 ore" c'è una news delle ore 11.11 che ci informa sullo sgomento di Berlusconi poichè Prodi non ha invitato Siria e Israele al convegno " di pace". Ora la vostra attenzione non deve andare tanto sulla notizia, quanto a...beh andate a controllare nella quinta riga come viene definito Berlusconi...PRESIDENTE DEL CONSIGLIO!!MA DICO..NON CI E' BASTATA!!???!!!AHHH...TE POSSINO...

Monica Venturini 28.07.06 11:27| 
 |
Rispondi al commento

OT

*************************************************
Il coniglio razzista mi mancava!

Denunciata una nota casa editrice pr alcuni DIARI!!
*************************************************
Clicca sul mio nome per saperne di più.

Massimiliano Borella 28.07.06 10:58| 
 |
Rispondi al commento

"Decadenza", questa è l'unica parola che mi viene in mente. I veri "barbari" siamo noi. Ci stiamo auto distruggendo, siamo collassati su noi stessi, incapaci di reagire. Non mi si venga più a dire che la sinistra è meglio della destra o viceversa. L'Italia non è più in grado di gestirsi, l'Italia è la feccia dei paesi così detti democratici, tutta la classe politica Italiana non ha più ne la forza ne l'autorità, di fare cose serie, perchè non è AUTONOMA. E' schiava del marcio in cui essa stessa naviga. Indulto, vi rendete conto stiamo discutendo di indulto, cioè dei furbetti, di quelli che cascano sempre in piedi, di qulli che vincono. Nel frattempo al sottoscritto, che a novembre avrà il suo primo figlio, questa mattina gli è stato detto da un impiegato comunale che non avrà diritto al famoso "bonus bebè" di 1.000,00 perchè dal 2006 è solo per il secondo figlio. Bene grazie mille presidente Prodi, grazie per la posivitività che ci trasmette ( le ricordo che durante il faccia a faccia televisivo pre- elettorale promise agli italiani 200,00 euro mensili per i primi 3 anni di vita del nascituro ) bene le manderò i miei estremi bancari per il bonifico.

Gianluca A. 28.07.06 10:35| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Indulto Ultimo Atto:
Spero per tutti che al senato non passi e che qualcuno abbia un ultimo rigurgido di coscienza per votare NO!!
Sono capogruppo di FI in un consiglio di quartiere a Udine, mi vergogno, se passa l'indulto lascio FI, ho votato questa gente per tutelare i miei interessi, invece mi ritrovo con gente che si accorda con la sinistra per liberare i delinquenti non è questo che voglio da loro, voglio sicurezza no gente che tra 15 giorni mi viene a ripulire casa e a rovinare le ferie.
Vergogna! Vergogna! Vergogna!

L'ultima nostra speranza sono le donne dei parlamentari, che come donne saranno le più colpite dai delinquenti, che stanno per uscire.
Fate lo Sciopero della p......a per almeno sei mesi quella mano che si è alzata in parlamento, andrà usata in altro modo, chi vota SI all'indulto si arrangi con l'imbuto.

Caio Russo

Caio Russo 28.07.06 10:27| 
 |
Rispondi al commento

Ecco un altro sito dove possiamo far sentire il nostro sdegno:
http://www.paologentiloni.it/cgi-bin/adon.cgi?act=doc&doc=1967&sid=1

Nicola Ulivieri 28.07.06 09:54| 
 |
Rispondi al commento

Intanto possiamo continuare ad offendere l'unione da qui:
http://www.unioneweb.it/2006/07/26/indulto/

Se avete altri indirizzi, tipo quello di Bertinotti mettetelo in rete e massacriamolo.
Oggi almeno a Radio capital e altre radio sono stati costretti a far presente che la gente si è indignata di questa porcata:
http://www.repubblica.it/2006/07/sezioni/politica/indulto2/indulto2/indulto2.html

Nicola Ulivieri 28.07.06 09:35| 
 |
Rispondi al commento

ciao Beppe, mi permetto di lasciare un appunto sull'argomento (è la prima volta che scrivo) in quanto l'indignazione è davvero tanta. per la prima volta ho votato centro-sinistra per und esiderio sincero di cambiamento con la convinzione che non tutto fosse così "sporco" (sarò un retorico idealista?).
Quando FI vota insieme ai "nemici comunisti" una legge fatta "ad hoc" anche e sopratutto per loro, vuol dire che siamo politicamente alla frutta. vedere Casini (chiamarlo onorevole credo che davvero sia troppo) aizzarsi inviperito contro l'onorevole Di Pietro quandos embrava il più moderato del centro-destra il dubbio è sorto (e non solo a me) spontaneo: cosa ci guadagna? questa è la classica legge stile ioparlamentaremiaumentolostipendioquantovogliotantosochesaràunplebiscito...! potrei essere daccordo con l'indulto per certe pene ma non quelle cui son indagati i nostri rappresentanti!! spero solo che il mio corregionale non getti la spugna, ma ammetto che ci vuole un "fegato" per sopportare il tutto che i comuni mortali come me non hanno (nell'ironia credo si sia capita la verità).
Beppe grazie perchè sei una delle rare voci contro il "grande fratello" che opera a Montecitorio..
un saluto ed in bocca al lupo per tutto

Vicnenzo De Tomo 28.07.06 09:33| 
 |
Rispondi al commento

A proposito di indulto, quella parola Magica, sepolta sotto la Logologia Aporrezzia delle Sacre Istituzioni Rai, che nessuno nomina (in quanto Numina), che inizia con UNI e finisce con POL...nessuno se la ricorda più,egregio signor Grillo Silente?

LUCIO CORNELIO VERO 28.07.06 07:47| 
 |
Rispondi al commento

Sembra un destino inevitabile pervoi comunisti dovervi continuamente, perpetuamente, inevitabilmente RICREDERE....PENTIRVI....RIREGISTRARVI....cambiare simboli, nome, parrucca, riverniciare la carrozzeria. E ancora,i "non potevo sapere", i "non avrei mai immaginato", e così via.
Vi siete mai chiesti se, forse, siete un branco di poveretti, in ogni senso? Ah,già, dimenticavo: l'ingenuità è dei puri,dei moralmente superiori...e l'idiozia perpetua, invece...?

LUCIO CORNELIO VERO 28.07.06 07:41| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

@ Marco Thygam

BASTA ALLA VIOLENZA VERBALE.

Contro il logorio della vita moderna:

"Cura Terzani", fatevi una bella risata alla mattina prima di entrare nel "mondo" e alla sera, prima di dedicarvi qualche momento di quiete e riflessione.

No alla nostra violenza!

Non violentiamoci e non violentiamo, più di quanto lo fa questa pazza società che ci circonda.

Non abbiate paura della sofferenza, c'è da sempre e sempre ci sarà, troviamo la "cura", prima in noi stessi che negli altri.

Amore chiama amore, ed è l'unica cosa che ci potrà salvare.

Amiamo con la stessa passione con cui speriamo in in mondo migliore.

Siamo compassionevoli, finalmete!

Vi prego, credetemi, c'è del buono in ognuno dì noi, usiamolo!

Marco Thygam - Firenze

Marco Thygam 28.07.06 01:49| 
 |
Rispondi al commento

Ma forse...i comunisti non sono stati informati su tutto ciò che la loro "filosofia" ha combinato su questo stanco pianetino. Forse..non lo hanno ancora capito, o forse il materialismo dialettico per loro è come Babbo Natale per i bambini. E' PRIMAVERAAAAAA...

Enzo Romano 28.07.06 01:47| 
 |
Rispondi al commento

Oggi è passata la legge sull'indulto con 400 e passa voti a favore. E' l'intero parlamento che lo ha voluto destra e sinistra una vergona vera e propria. Di pietro, l'unico a quanto sembra ad essere indignato, vuole fare i nomi di tutti quelli che hanno votato a favore.E udite udite il sig. Bertinotti,il bravuomo, ha detto che fare i nomi sarebbe un gesto scorretto. Ma come non avete nemmeno il coraggio di quello che fate? Siete solo dei mercenari che indistintamente dal colore saccheggiano questo paese, mentre gli italiani,ignari di tutto, sono ancora alle prese con lo smaltimento del mondiale di calcio....è proprio vero: gli italiani non e difficile governarli, è inutile.Saluti a tutti

nedo menicagli 28.07.06 00:00| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Beppe,sono da Treviso e ho 19 anni. Intanto complimentoni per il tuo Blog. Volevo dare anch'io un commento a proposito dell'indulto. Come scrivono molti ho votato anch'io per il centro-sinistra e in questa occasione mi sento tradito. Sembra quasi che le idee del centro-destra vengano applicate da questo governo: un paradosso inspiegabile. Non si risolvono i problemi facendo di tutta l'erba un fascio, bisogna analizzare tutto dettagliatamente. In questa occasione quindi mi inchino davanti a Di Pietro che con immenso coraggio muove una critica più che costruttiva verso il suo stesso schieramento. Io sono ancora giovane però certe cose evidenti e palesi le capisco. Facciamo qualcosa per cercare di non farci prendere per i fondelli. Poichè come dice Caparezza: 'IL SILENZIO E' DEI COLPEVOLI'. Facciamo sentire la nostra voce.

Alberto Desiderà 27.07.06 23:59| 
 |
Rispondi al commento

con tutta l'informazione che c'è sul web trovo anacronistico stare a discutere di giornali e giornalai, visto che di giornalisti non se ne vedono da un po'.

massimo marcante 27.07.06 23:34| 
 |
Rispondi al commento

Caspita non mi pare ci fosse l'indulto nel programma della P2, eppure il gregge massonico che ci governa lo auspica all'unanimità!
ma perchè non facciamo una sostituzione? Tutti i reclusi fuori dalle carceri e i politici in galera???
io mi sentirei perfino più sicuro!!!

antonio viscomi 27.07.06 23:18| 
 |
Rispondi al commento

CARO BEPPE, HO 24 ANNI E HO SEMPRE VOTATO RIFONDAZIONE PERKè PENSAVO AVESSE QUELLA SPINTA IN PIù (..) RISPETTO AL RESTO DELLA SINISTRA ITALIANA COSì MEDIOCRE, IPOCRITA E INCOERENTE. INVECE MI SONO DOVUTO RICREDERE PER L'ENNESIMA VOLTA DELLE MIE SCELTE. MASSIMO RISPETTO INVECE PER DI PIETRO, PRONTO A METTERSI CONTRO TUTTI (SEMBRA L'ASTEMIO NELLA BALLOTTA DI ALCOLIZZATI DI POTERE!) QUELLI DELLA SUA COALIZIONE PER DIFENDERE DEI PRINCIPI SANI CHE DOVREBBERO ESSERE IL FONDAMENTO, LA BASE DELLA NOSTRA SOCIETA'..SPERO CHE SUCCEDA QUALCOSA BEPPE..LO SPERO PER DAVVERO..PRODI BERLUSCONI D'ALEMA FINI..STRONZI CHE GALLEGGIANO NELLO STESSO WATER.. CONTINUA COSì BEPPE, HAI TUTTO IL MIO SOSTEGNO!!

Andrea Riva 27.07.06 23:12| 
 |
Rispondi al commento

mitico Beppe ti scrivo per richiedere il tuo aiuto:
questa storia dell'indulto e veramante ignobile, per questi casi il referendum abrogativo autonomo (fatto da noi cittadini) non sarebbe valido; se noi pero riusciamo ad arrivare alla fatidica somma di 500000 firme (o magari di più) ci dovranno ascoltare...si spera.
il tuo mezzo di comunicazione potrebbe essere il modo migliore per organizzare una cosa del genere!!!io sono uno studente in vacanza e ho tutto il tempo da dedicare a questa cosa e probabilmente ce ne sono altri!
confido in te!!!

gabriele filippi 27.07.06 23:02| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Anche io sono contento se ogni tanto picchiano un giornalista!
quanto a Di Pietro, carino il suo can can, si è salvato la faccia ma alla fine è sempre là, sulla poltrona, con la maggioranza che ha fatto l' indulto, e che stà spingendo per sacrificare qualche nostro militare alla guerra del Libano, dopo tante missioni di pace che dicevano essere di guerra, finalmente la sinistra farà la guerra? Per Benito Mortadella eia eia ala là!

Gabriele fontani 27.07.06 22:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Chi volesse leggere delle sconcertanti notizie può trovarle qui:
http://www..... (poichè l’inserimento di questo sito viene impedito dal Blog di Grillo per trovarlo basta cliccare sul mio nome in fondo). Grazie e buona serata a tutti. Giovanna

Giovanna Nigris 27.07.06 21:08| 
 |
Rispondi al commento

VERGOGNA SULL'ITALIA!
ADESSO ABBIAMO ANCHE LA PALMA DEL MALAFFARE!

Con questo indulto, oltre a rovesciarci addosso decine di migliaia di delinquenti dai quali dovremo difenderci da soli, la classe politica tutta, destra e sinistra, assolve se stessa dai reati più infamanti. Questo si riconferma un paese di criminali i cui capi sono al vertice dello stato. Non mi venite più a parlar male della destra e, in particolare, di Berlusconi perché siete tutti la stessa marmaglia. Con questo indulto, oltre ad insultare le vittime dei tanti reati, infangate pure la memoria di persone come Falcone, Borsellino, Ambrosoli, e di tutti coloro che, ormai vanamente, hanno dato la vita per difendere una legalità inesistente. Ora non resta che approvare l'amnistia, che è il vero obiettivo terminale, e magari liberare Riina e Provenzano e darvi all'orgia finale. Che ci stiamo a fare a sproloquiare inutilmente su questo forum?

carlo armandi 27.07.06 20:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

A proposito dell'indulto: non ho parole!!!!
facciamo qualcosa??
Io ci sono
Natalia

Natalia Bianchi 27.07.06 20:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

a grillo,
e mo che ci stanno li tuoi amici comunisti ar governo te fanno tornà in rai a dir messa per loro?

nicola di chio 27.07.06 20:08| 
 |
Rispondi al commento

è vero,ma Di pietro con il suo teatrino non dissente,appoggia,e distoglie nel frattempo l'attenzione dei media, Ben sarebbe se si fosse dimesso,forse, si crederebbe a quello che và vociando,ma anche lui,conosce il gioco,dire si, dimettersi mai !!!!sara milano

salmi. sara Commentatore in marcia al V2day 27.07.06 19:43| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

BEPPE!!
non ci sono soluzioni alternative TI VOGLIAMO A CAPO DEL GOVERNO ITALIANO, a questo punto non mi fido piu' di nessuno,al limite DI PIETRO come tuo vice.

enz pelle 27.07.06 19:35| 
 |
Rispondi al commento

Ho votato a Sinistra le ultime elezioni, ma sul caso indulto la sinistra si comporta come quelli di Forza Italia....l'unico a portare avanti qualcosa di concreto è DI PIETRO questa sinistra format da burocrati deficenti parla di diritti dei detenuti, diritti dei Gay, diritti degli extracomunitari ..ma non li senti mai parlare di diritti di hi lavora ....Mastella l'esempio del ruffiano Italiano lo abbiamo messo come ministro della Giustizia, Bertinotti e i suoi polittologhi da strapazzo e i comunisti Italiani li metterei tutti in fonderia a lavorare.....sono pentito di aver votato a Sinistra...ancora una volta si sono dimostrati una massa di polittologi lontano anni luce dalla realtà della gente e per gente intendo quei coglioni di Italiani che tutte le mattine si alzano vanno a lavorare E PAGANO LE TASSE per mantenere quel carrozzone di riffiani che sono i dipendenti statali, tanto cari alla sinistra che alla destra....VERGOGNATEVI

Claudio Forzati 27.07.06 19:21| 
 |
Rispondi al commento

Quando in un paese si pone con tale frequenza il problema del sovrappopolamento delle carceri vuol dire che c'è un problema.
Quando per risolvere il problema si addottano provvedimenti che assolvono politici macchiatisi di odiosi reati proprio perchè rappresentanti della cittadinanza c'è un altro problema.
Quando i due terzi del parlamento criticano l'unico che ci avverte dei primi due problemi pare di capire che è il concetto di problema che non è condiviso dentro e fuori il palazzo...
Puliamo il parlamento, ma non a colpi di spugna né di olio di gomito, ma semplicemente ridando valore alla parola dignità.

Sergio Sghedoni 27.07.06 19:08| 
 |
Rispondi al commento

Chiedo a Di Pietro di continuare la sua battaglia contro L'INSULTO DELL'INDULTO.
Non è una priorità...almeno per l'italiano medio. Forse che lo sia per qualcun altro?
INCIUCIO e ancora INCIUCIO. Ma ci meritiamo questi nostri rappresentanti? Siamo così stupidi da votarli/osannarli/ascoltarli?
Basta, basta, basta.
Forza Di Pietro.

Daria Arioli 27.07.06 18:56| 
 |
Rispondi al commento

LA Coerenza Non è mai stata una virtù dei politici italiani Quindi VIVA PRODI VIVA BERLUSCONI CHE TANTO NOI SIAM TUTTI COGLIONI.

borrini franco 27.07.06 17:54| 
 |
Rispondi al commento

A proposito della lettera scritta da Antonio Di Pietro........se devo essere sincera io non mi meraviglio piu' di niente!!!Siamo giunti ad un punto tale da non poter dire piu' se si e' di destra o di sinistra.L'Italia e' perennemente incasinata,i politici emanano leggi in base alle loro esigenze e noi qui a morire di fame e di giustizia!!!!La questione dell'indulto?Da un lato potrebbe essere giusta e dall'altra no, ma una cosa e'certa.......l'Italia ha perso molta credibilita'negli ultimi anni e credo che si dovrebbe cominciare un po' a pensare a come rimetterlo in piedi questo stato...senza necessariamente dover assomigliare a quel continente che Berlusconi amava tanto sostenere....L'AMERICA!Io fino ad ora ho riscontrato solo i "contro" dell'Italia.......ora esponetemi voi i "pro".

Valentina Minafra

Valentina Minafra 27.07.06 17:26| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Secondo spunto per un dibattito: dalla Conferenza di "pace" di ieri Israele ha percepito il seguente messaggio: "Puoi continuare a bombardare il Libano per altri 7-10 giorni, indisturbato, poi arriverà la forza multinazionale". Io sono d'accordo, ma vorrei sapere cosa ne pensano i girotondini, no global, pacifisti, antiamericani ecc ecc che hanno affollato le urne lo scorso 9 e 10 aprile...

valeria ghera 27.07.06 16:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

I compagni che sbagliano...Petruccioli e Ricca. Ma che bravo il signor Grillo A SPOSTARE L'ATTENZIONE su quello che sta succedendo in Parlamento. Com'è che un uomo tanto sensibile alla democrazia non sia ancora sceso in piazza col megafono per protestare contro un uso della fiducia tale da avere completamente annullato il ruolo istituzionale del parlamento sovrano? Quello stesso parlamento che, se non sbaglio, si è voluto salvare votando no al referendum...Il nostro destino non è deciso dalla coalizione di governo che ha vinto democraticamente le elezioni, se fosse così potrei anche accettarlo, il nostro destino è deciso da Rita Levi di Montalcini, Oscar Luigi Scalfaro e altri quattro novantenni che, seppure ben tenuti, avranno, suppongo la stessa arteriosclerosi di mio nonno e lo stesso stato di rincoglionimento.
Quando è che ci ribelleremo a questo?

valeria ghera 27.07.06 16:37| 
 |
Rispondi al commento

L'indulto sarà applicato agli autori di stupri.
Chi ti ha violentato la moglie o la figlia, in sostanza, sarà libero grazie all'indulto.
(............)
E' una cosa indecente.

Francesco landi 27.07.06 16:28| 
 |
Rispondi al commento

Con questo indulto sicuramente i nostri dipendenti fanno venir voglia di scrivere una bella lettera... di licenziamento. Erano altre le priorità promesse, la legge sul conflitto di interessi che fine ha fatto? Non ne parla più nessuno... Il ritiro dall'Iraq a quando? Per non parlare della lotta all'evasione fiscale, se comincia così... Ce ne fossero di più di politici come Di Pietro!

Anna Gavassi 27.07.06 16:16| 
 |
Rispondi al commento

dove sono i girotondini?
Io sono contrario alle leggi vergogna della destra (salva previti etc.) e della sinistra (indulto).
Vergogna Vergogna.....

pasquale marasco 27.07.06 16:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Solo per vostra informazione. L'emendamento sul voto di scambio era una cosa molto tecnica e poco pratica. In realtà l'emendamento riguardava lo scambio soldi per voto. E sapete chi è l'unico condannato per questa cosa in Italia (e naturalmente non in galera)? Cecchi Gori....
Ora è questo lo scandalo???? E per questo bisognava andare allo scontro con FI e far saltare l'indulto????
Verificate bene tutte le cazzate che i forcaioli benpensanti qualunquisti di sinistra stanno diffondendo in queste ore.

Folco Bifolco 27.07.06 16:10| 
 |
Rispondi al commento

ma ke v aspettate da bertinotti,prodi o altri?dovevano difendere gli interessi di ki?v stupite anke?nn v accorgi ke veramente son tutti uguali?sembra la classica frase da bar ma è la pura realtà,confermata dall'atteggiamento dei nostri dipendenti che giorno dopo giorno stupiscono sempre d+le persone ke hanno riposto fiducia in loro e li hanno scielti per PARLARE PER IL POPOLO.purtroppo il politico è diventato solamente un titolo,un lavoro col quale fare i propri interessi niente d+.si è persa(o forse nn c'è mai stata)quell'idea ke queste persone dovrebbero essere degli altruisti,dediti solamente al benessere della popolazione di quella nazione ke hanno giurato d servire e perkè no anke d tutto il mondo.bell'esempio c danno proprio in questi giorni(messe sotto attenzione in questo blog).complimenti prodi,fassino,berinotti,tutta la cdl,ecc ecc ke continuino gli interessi personali a prevaricare quelli della nazione,tutto solo ke x guadagno,potere e denaro...la miseria umana nn avere minimamente la percezione della vita ma usarla solamente x prevaricare,comandare e avere+degli altri...pura illusione...il politico deve essere come un medico senza frontiere,un missionario,una persona ke ama le persone e vuole essere d'aiuto mettendo a disposizione il proprio tempo,ke scopo avrebbe altrimenti?
fatemi capire voi............

diego lorandi 27.07.06 16:00| 
 |
Rispondi al commento

Ci rendiamo conto che ci stanno rincoglionendo tutti con i messaggi televisivi?
Stiamo diventando pecoroni gòobalizzati, ovvero: carne e corpi utili agli scopi economici dei nostri politici, delle banche, delle assicurazioni.
Dalema offre aiuti umanitari al Libano: dopo lo scandalo del Kossovo mi viene da pensare che sia recidivo.
A proposito dei meriti del ministro Dalema: lo sapevate che durante il suo governo (1999) ha richiesto ed ottenuto che il bicarburante patisse tutte le accise che gravano sugli idrocarburi(benzina e gasolio)?
Alla facciazza del compagno!!!!!!!!!!

Mauro di destra 27.07.06 15:40| 
 |
Rispondi al commento

Mi fa riflettere....
Ma come, i tassisti fanno male a protestare e a menare le mani....
E qualche giovane con i capelli lunghi e magari la canna tra le dita invece non dovrebbe stare in galera (vicenda di milano) per aver messo a ferro e fuoco una zona della città....
Mah! cose strane da triste giustizialismo da repubblica sovietica.

Ru ben 27.07.06 15:32| 
 |
Rispondi al commento

Sottoscrivo al 100% la lettera di C.R. Unico neo: sarebbe sempre meglio specificare se le cifre indicate sono lorde o nette.
Sui sistemi per trovare gli evasori penso che ognuno può indicarne almeno..mille! Come mai,invece, la finanza si accanisce , il più delle volte, per far pagare ,giustamente, cifre ridicole su dati certi/incerti? Ho giustamente ricevuto un avviso di pagamento dall'Agenzia delle entrate per 50 euro (cinquantaeuro), per una tassazione che non poteva essere inserita nel 730, ma doveva, dopo calcoli 'complessi' essere regolata separatamente. Mi piacerebbe sapere quante persone,attrezzature,locali ,spese spedizione...( in definitiva costi)sono costati i 50 euro che mi accingo a pagare!

Ho controllato il Bilancio di una azienda commerciale:
- 1 Megastore
- due negozi da 100 a 400 mq
- 1 magazzino esterno
- partecipazioni in altre società
- 15 dipendenti + altri co-co-co o 'neri')
- automezzi aziendali
- capitale sociale : 25.000 euro
- ricavi per 3.200.000 euro
- utile 1.300 euro!!
- compensi agli amministratori : 32.000 euro

L' azienda negli ultimi 5 anni ( e anche prima) non ha sempre dichiarato utili ridicoli.
Da notare che nello stesso periodo l' azienda ha triplicato il fatturato!
Con i compensi (sempre ridicoli) i proprietari si sono pagati (come?) una villa da circa 1,0 -1,5 milioni di euro).

Per le denuncie dei redditi basta dire al commercialista 'quanto si vuol pagare'...al resto pensa 'lui' , che, tra l'altro, non rischia nulla!!

Questa è una delle tante realtà delle piccole-medie aziende italiane,che, potranno a breve beneficiare del abbattimento del cuneo fiscale, che...si metteranno regolarmente in tasta..come sempre! BRAVO PRODI! Perchè non verifichi e metti sotto controllo il telefono anche dei nostri 'capitani d'industria' (Montezemolo in testa)?

carlo negri 27.07.06 15:28| 
 |
Rispondi al commento

E' incredibile quello che è successo, ma ancora + incredibile sono le dinamiche parlamentari.

I comunisti italiani hanno votato a favore dell'emendamento che "escludeva" il voto di scambio mafoso dalla proposta d'indulto....ma poi nel momento fatidico in cui dovevano dire si o no all'intero provvedimento si sono ASTENUTI.

Capito il "giochino"? La loro astensione ha permesso l'approvazione dell'indulto e in una certa misura di salvarsi la faccia. Ma che bravi. Ma noi x il cu.o nn ci facciamo prendere.

A questo punto una riflessione: si tratta d'ipocrisia o, dato che ora la palla passa all'altro ramo del parlamento, una strategia per non veder bocciato l'indulto e rimodificarlo al Senato?

Staremo a vedere, ma x ora hanno fatto una merd.ta.

Ah, Di Pietro ha detto che pubblicherà i nomi dei parlamentari che hanno votato contro l'emendamento sul voto mafioso. Uhuh, non so come e se ci riuscirà ma sarebbe interessante "conoscere" chi sono.

linux user 27.07.06 15:18| 
 |
Rispondi al commento

E' passata alla camera la legge sull'indulto e Di Pietro ha detto che pubblicherà i nomi dei parlamentari che hanno votato a favore; la cosa che più mi fa incazzare è che Bertinotti ha definito questo comportamento "deplorevole" proprio lui che avrebbe dovuto votare contro, ha tradito tutti quelli che l'hanno votato....è una vergogna

maria amelio 27.07.06 15:11| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ho solo24anni ma son già seccato d'1mondo pieno d skifezze da scoprire giornoXgiorno..Non si fanno+gite in bicicletta al lago,o al fiume..chiedete ad un 14N cosa sia1pic-nic..se ne hanno visto1era in un fumetto o cartone animato della Disney.Sta diventando favola1grigliata all'aperto,2cotolette alla brace,1vinello fatto in casa e4chiacchiere con gli amici senza cellulari ke suonano,discorsi sofisticati sui+infernali aggeggi super-tecnologici&senza ke qualcuno faccia sfoggio del nuovo cellulare dotato d macinacaffè..l'altro giorno sn andato in1negozio di elettrodomestici..mio amico guardava la vetrina dei cellulari&ha chiesto come mai1cellulare costasse molto meno d1altro..quando il commesso ha risposto,non ho potuto fare a meno di notare la sua faccia inorridita nel venire a contatto con1cellulare dichiarando che quel modello non era munito di fotocamera.(ODDIO!)Adesso..scusate..ma se a mio nonno morto poco prima ke nascessi io andavo a raccontare ke col telefono c si facevano anke le fotografie mi avrebbe guardato come fossi1matto e avrebbe chiamato d nascosto1ambulanza X farmi rinchiudere in manicomio..i miei coetanei si divertono a bere o fumare..sigarette ank'io, ma è quasi1modo d far capire ke nn mi basta il troppo ke c avete dato, cari genitori.A parte tutto,credo ke se avessimo dormito sulle tavole d legno il fieno sarebbe stata la cosa+bella al mondo,mentre invece adesso1della mia generazione probabilmente direbbe ke è scomodo perchè punge..Ma tornerò al discorso principale:La politica.X qto ne so d politica la Destra tiene il potere basando il proprio potere sul dominio finanziario d poke persone nate dalla madre"giusta"e ke non capiscono d essere SOLTANTO fortunati.La Sinistra invece sembra un'associazione a delinquere..governo d poki bugiardi a fare comunella.I Radicali invece hanno la brutta abitudine d farsi vedere come dei pazzi anarchici ma per farlo contrastano semplicemente tutti i partiti.Se volete commentare1libero pensatore il mio è1blog pubblico

Pietro Ocello 27.07.06 15:07| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe,
non sempre condivido le tue posizioni. In questo caso sono pienamente daccordo e Di Pietro va appoggiato nella solitaria lotta contro il malaffare. Previti ed i suoi sodali devono restare agli arresti e non beneficiare di questo inatteso regalo.
Giovanni Di Paolo
Vice-Presidente Consiglio Comunale Chieti - P.R.C.

giovanni di paolo 27.07.06 14:42| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ho solo24anni ma son già seccato d'1mondo pieno d skifezze da scoprire giornoXgiorno..Non si fanno+gite in bicicletta al lago,o al fiume..chiedete ad un 14N cosa sia1pic-nic..se ne hanno visto1era in un fumetto o cartone animato della Disney.Sta diventando favola1grigliata all'aperto,2cotolette alla brace,1vinello fatto in casa e4chiacchiere con gli amici senza cellulari ke suonano,discorsi sofisticati sui+infernali aggeggi super-tecnologici&senza ke qualcuno faccia sfoggio del nuovo cellulare dotato d macinacaffè..l'altro giorno sn andato in1negozio di elettrodomestici..mio amico guardava la vetrina dei cellulari&ha chiesto come mai1cellulare costasse molto meno d1altro..quando il commesso ha risposto,non ho potuto fare a meno di notare la sua faccia inorridita nel venire a contatto con1cellulare dichiarando che quel modello non era munito di fotocamera.(ODDIO!)Adesso..scusate..ma se a mio nonno morto poco prima ke nascessi io andavo a raccontare ke col telefono c si facevano anke le fotografie mi avrebbe guardato come fossi1matto e avrebbe chiamato d nascosto1ambulanza X farmi rinchiudere in manicomio..i miei coetanei si divertono a bere o fumare..sigarette ank'io, ma è quasi1modo d far capire ke nn mi basta il troppo ke c avete dato, cari genitori.A parte tutto,credo ke se avessimo dormito sulle tavole d legno il fieno sarebbe stata la cosa+bella al mondo,mentre invece adesso1della mia generazione probabilmente direbbe ke è scomodo perchè punge..Ma tornerò al discorso principale:La politica.X qto ne so d politica la Destra tiene il potere basando il proprio potere sul dominio finanziario d poke persone nate dalla madre"giusta"e ke non capiscono d essere SOLTANTO fortunati.La Sinistra invece sembra un'associazione a delinquere..governo d poki bugiardi a fare comunella.I Radicali invece hanno la brutta abitudine d farsi vedere come dei pazzi anarchici ma per farlo contrastano semplicemente tutti i partiti.Se volete commentare1libero pensatore il mio blog è pubblico

Pietro Ocello 27.07.06 14:39| 
 |
Rispondi al commento

Nessun commento.E'tutto perfetto.Lasciamo governare Berlusconi,lui si che se ne intende.

piero deola 27.07.06 14:26| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ora dico, questa gente non conosce vergogna. Perciò, quando non era stata posta la fiducia sul provvedimento di rifinanziamento della missione in Afghanistan i dissidenti erano 8, mentre oggi che è stata posta la fiducia e quindi è stato fornito questo gigantesco ombrello a chi dissente, i dissidenti sono diventati 16. E sono stati molto chiari: tra 6 mesi non saranno disposti a votare un altro rifinanziamento....salvo che non venga posta la fiducia è ovvio. Che schifo. Chissà se gli elettori se ne ricorderanno. Qui si misura la levatura morale di chi chi vota rispetto a quella di chi è stato votato.

valeria ghera 27.07.06 14:26| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Chi beneficerà dell'indulto? Anche chi ha violato il 416-ter facendo voto di scambio con la mafia!
Incredibile, ma vero, nella legge sull'indulto la Commissione Giustizia si è fermato al 416-bis escludendo giustamente i reati di mafia, ma ne ha dimenticato uno altrettanto grave.
A porre rimedio c'ha provato l'emendamento Donadi 1.474 che ha ricevuto l'appoggio anche dei Comunisti Italiani con un bell'intervento di Licandro (ricordate? il dipendente che non voleva mafiosi in Antimafia).
Ovviamente l'emendamento è stato bocciato: 69 sì, 393 no e 57 astenuti (AN).
Una vergogna che vede Rifondazione in prima fila.
Dopo l'intervento di Licandro, è infatti intervenuto il rifondarolo Forgione annunciando che avrebbe votato contro l'emendamento Donadi perché tanto riguarda "forse 1 o 2 detenuti".
A questo punto Diliberto attacca Forgione dicendo di trovare il suo no "una cosa bizzarra" visto che "stiamo parlando di mafia".
Cinque minuti dopo si alza il capogruppo rifondarolo Migliore, annunciando che il Prc avrebbe votato sì all'emendamento.
Poi, dopo altri minuti, Migliore riprende la parola ragionando che "poiché dall'evoluzione del dibattito è evidente la strumentalità dell'iniziativa che si sta intraprendendo a questo punto la cosa migliore sia ritirare la richiesta che abbiamo testé avanzato e ribadire, come aveva fatto inizialmente il deputato Forgione, il nostro voto contrario".

E tanti saluti all'etica e al buon senso più spicciolo!

Giovanni Bronzino 27.07.06 14:14| 
 |
Rispondi al commento

continua caso FOGGIA
PAOLUCCI Roberto (segretario provinciale del NUOVO PSI)

Esponente storico del Partito socialista, ha traghettato il Nuovo Psi verso l?alleanza politica che sostiene Orazio Ciliberti. Il 22 aprile è stato condannato a 5 anni di reclusione, in primo grado, per aver commesso il reato di concussione ai danni dalla Emit di Milano, ditta appaltatrice dei ?Nastri trasportatori? del porto industriale di Manfredonia. Non è candidato.

L?autodifesa (e l?autogol) del candidato sindaco di Foggia Orazio Ciliberti

Elio Veltri ha sollevato in pubblico il caso della Lista Ciliberto. La reazione non si è fatta attendere e l?aspirante primo cittadino ha inviato il seguente comunicato stampa. La lettura di questo documento merita una attenzione particolare per i bizantinismi e la spericolatezza linguistica che incantano, incorrendo in un involontario effetto comico in almeno in un paio di passaggi ( che abbiamo sottolineato) effetto che non riesce a smorzare il ?poco? rispetto per la dignità democratica delle istituzioni e la decenza?

Red.

?In relazione alla polemica sollevata da Elio Veltri, circa la presunta inammissibilità, sotto il profilo della legalità, di alcune candidature del centro sinistra nelle elezioni comunali a Foggia, il candidato sindaco Orazio CILIBERTI, anche a nome della coalizione di centro sinistra foggiana, ha ritenuto opportuno formulare, in termini di risposta, alcune importanti considerazioni.

1) i nove partiti che compongono la coalizione di centro sinistra che sostiene la candidatura a sindaco di Foggia del dott. Orazio CILIBERTI ? di professione magistrato del T.A.R. - hanno candidato nelle loro liste, nella quasi totalità dei casi, persone di eccezionale qualità morale e civile, professionisti, imprenditori, lavoratori, studenti, donne e uomini dei diversi ambienti e ceti, privilegiando la più ampia apertura e democraticità, nonché valutando il grado di esponenzialità sociale di ciascuno rispetto al

Christian M 27.07.06 14:12| 
 |
Rispondi al commento

FOGGIA

Il caso Foggia denunciato da Elio Veltri.
elezioni Comunali 2004

In questa lista potete leggere la storia giudiziaria di alcuni candidati ( e un segretario locale di partito) alle comunali di Foggia, nella lista che appoggia l?aspirante candidato sindaco di centro-sinistra Orazio Ciliberti (Margherita). Da notare che questa lista, oltre che dai partiti di centro-sinistra, è appoggiata anche dal Nuovo PSI, quello di Bobo Craxi e De Michelis, per intendersi; unico caso di convergenza parallela in tutta Italia.

LEONE Riccardo (candidato Consiglio comunale ? SDI)

CONDANNE DEFINITIVE

Ricettazione ? reato commesso nel 1970;

Rapina continuata, Resistenza a pubblico ufficiale, Violenza privata ? reati commessi nel 1970 ? Dichiarato il ?non luogo a procedere per vizio totale di mente? ? pena comminata: 2 anni di manicomio giudiziario;

Furto continuato ? reato commesso nel 1970 ? pena comminata: 2 anni e 5 giorni di reclusione;

Furto in concorso ? reato commesso nel 1970 ? pena comminata: 5 mesi di reclusione;

Evasione ? reato commesso nel 1973;

Danneggiamento continuato - reato commesso nel 1976;

Violazione delle disposizioni sul controllo delle armi ? reato commesso nel 1976;

Violenza privata continuata - reato commesso nel 1976;

Violazione delle norme sulla edificabilità dei suoli ? Amnistiato nel 1990;

Attualmente esistono a suo carico 3 procedimenti penali pendenti.

PADALINO Domenico (candidato Consiglio comunale ? SDI)

CONDANNE DEFINITIVE

Furto - reato commesso nel 1990 ? pena comminata: 15 giorni di reclusione, commutata con 375.000 lire di multa;

Oltraggio a pubblico ufficiale, Inosservanza dei provvedimenti dell?autorità e Resistenza a pubblico ufficiale - reati commessi nel 1992 ? pena comminata: 6 mesi di reclusione, pena sospesa.

Attualmente esiste a suo carico 1 procedimento penale pendente per porto abusivo d?armi.

continua....

Christian M 27.07.06 14:00| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe,

ti avrei mandato questo messaggio in posta personale, ma sul tuo sito non ci sono indirizzi e-mail e non so in quale altro modo entrare in contatto con te.

E' in corso di preparazione un'iniziativa che viene da lontano e dal basso, con oltre 13 anni di lavoro paziente alle spalle ed ancora in corso.
E' un'iniziativa che forse potrebbe cambiare molte cose, in Italia e non solo.
Mi farebbe piacere parlarne con te di persona, se ti fa piacere.

Scrivimi al mio indirizzo, di modo che possa inviarti dei documenti in merito.

Sai, l'idea dell'iniziativa cui faccio riferimento mi è venuta mentre passavo a Genova, un anno e mezzo fa, sotto qualche fiocco di neve :-)
E da Genova, guarda caso, tutto partirà.

A presto.

Guido De Simone

Guido De Simone 27.07.06 13:56| 
 |
Rispondi al commento

Ragazzi secondo me non è poi così sorprendente quello che è successo! E' sufficiente leggere "INCIUCIO" di Travaglio e Gomez per capire quali sono i politici dai grandi valori! Non a caso ho votato Di Pietro e tra i Comunisti Italiani e Rifondazione sono stato sempre a favore del partito di Diliberto! Inoltre con Onorevoli Wanted dovrebbe restringersi la scelta! Mi dispiace per quelli di destra che di leader veramente onesti non ne hanno tranne Mario Monti, mentre gli altri hanno solo ruoli marginali!

Stefano Borgonovo 27.07.06 13:54| 
 |
Rispondi al commento

Indubbiamente il problema dell'editoria in Italia è a dir poco incredibile. Nel complesso costa allo Stato, dunque a noi, qualcosa come 966 milioni di €, a fronte dei quali ci sono delle nefandezze a dirne bene.
Ma il problema è più ampio, e coinvolge tutta l'industria editoriale. Senza che la cosa vi sembri incredibile, essa industria, semplicemente, molto semplicemente, non esiste, è solo fumo, ma è del tutto inesistente. Nessuna casa editoriale ha quello che una volta si chiamava redazione editoriale, ovvero un comitato di esperti, con i cosidetti al posto giusto, che prendevano i manoscritti, li leggevano, li valutavano ed eventualmente li pubblicavano, ove ne riconoscevano il valore. Ebbene, le case editoriali non hanno di questi esperti. A loro interessa solo che l'autore sia conosciuto, a qualunque e svariato titolo: Punto. Non pensano ad altro, non coltivano idee, nè consentono di coltivarle. Perchè, dunque, ci si meraviglia che nessuno più in Italia legge? L'industria si fonda su un pugno di intellettuali, voglio dire quelli veri e degni, che non vanno mai in televisione. Punto. Il resto è marmaglia, fango, schifezze aberranti.
In Italia, dunque, non circolano idee, non ce ne sono, qualcosa di buono viene solo dall'estero, siamo dei traduttori di idee altrui. Perchè, dunque, meravigliarsi della più generale condizione dei giornali? Sappi, caro Grillo, che i direttori di giornali con i cosidetti dicono a chiare lettere che i medesimi sono preda degli interessi politici ed economici dell'editore. Montanelli è morto, e con Lui è morta l'editoria, quella vera, e i pochi che restano, e che sorreggono l0industria editoriale quella vera, non contano nulla sui numeri.
Chiuso, saluti, M.Russo

Mario Russo 27.07.06 13:53| 
 |
Rispondi al commento

sono d'accordo che i giornalisti vanno menati, ma che a farlo fossero i tassisti no, non sono d'accordo! Allora i tassisti da chi bisogna farli menare, dai farmacisti? E ai farmacisti chi ci pensa, il governo? E ai politici chi glie mena, la polizia? E alla polizia? Chi ci pensa?
Così facendo allora in questo paese andrebbero menati tutti, incluso i preti e Di Pietro, il quale da magistrato faceva il moralista e poi si è capito che aveva un progetto politico che lo rendeva simile ai suoi fratelli italiani

franco garofalo 27.07.06 13:46| 
 |
Rispondi al commento

Beppe sono perfettamente d'accordo con te, appogio in pieno la posizione di Di Pietro e mi meraviglia come un giornale """"comunista"""" che dell'anti-ricuccismo-tronchettiproverismo ha fatto un suo cavallo di battaglia, possa considerare quest'ultimo la mina vagante della coalizione(sara' perchè Bertinotti è stato ben accontentato con quella poltroncina?...). Ho votato a sinistra(la presunta vera sinistra) ma questa posizione del governo ed in generale la sua condotta di inizio legislatura mi stanno profondamente deludendo....

Cristian Ripoli 27.07.06 13:39| 
 |
Rispondi al commento

Caro beppe,ti sbagli e di grosso.
L'Unità è tra i pochi giornali che hanno parlato dell'indulto.
E poi ricordati che sull'Unità scrive Travaglio e non è poco!!!

luana firrincieli 27.07.06 13:35| 
 |
Rispondi al commento

IO SONO DELUSO DA COME IL GOVERNO PRODI HA INIZIATO IL SUO PROGRAMMA!!! NON DICEVANO CHE INIZIAVANO A COLPIRE I REDDITI ALTI? VEDO CHE STANNO INVECE PARTENDO DAL BASSO!!!SI PARLA DI TICKET SUI MEDICINALI, STANNO ATTUANDO CONTROLLI FINANZIARI, PARTENDO DAGLI ESERCIZI PIU MODESTI, MENTRE I GRANDI EVASORI, SONO ANCORA IMMUNI!!!!

Luigi D'Acunzo 27.07.06 13:27| 
 |
Rispondi al commento

DI PIETRO E' UN MITO LO DICO A VOCE ALTA!!!
La sinistra radicale e quella moderata devono prendere esempio da lui e non solo, perdonare delinquenti abituali e non solo e buttarli fuori per poter riniziare a delinquere? Ancora una volta?
Ma ci rendiamo conto di cosa vuole la sinistra?
Ma bene e allora di cosa ci si lamenta dopo??
Rimettiamoli in libertà, poi chissà, magari mi fregano anche a me tanto c'è la sinistra garantista che li vuole liberi e belli fuori dalle carceri....sai poverini!!!
Eppoi una cosa, un invito a riflettere, ragazzi....
ma se loro delinquono e vengono perdonati e quindi PREMIATI, io, mia sorella laureata e con lavoro precario, mio padre orfano di guerra, dove oltretutto la sinistra gli tassa, mi tassa e ci tassa anche quei pochi spiccioli messi da parte, (12,50% On. AMATO!!)
quando lo meritiamo un premio PORCA PUTTANA!!
La gente che non delinque viene fortemente penalizzata, ai delinquenti il PREMIO...
Una volta si diceva: ai bimbi buoni la dolce Euchessina, gli altri, CHE SPINGANO...come dire io sono bravo e me lo prendo sistematicamente in quel posticino, ai delinquenti il contentino!
Da molisano sosterrò sempre Di Pietro, SEMPRE, ma con questo motivo, cara sinistra hai perso un altro voto, anzi quello mio di papà e di mia sorella e non solo!!!
Meditiamo gente, meditiamo!!
Maurizio Bosco.

Maurizio bosco 27.07.06 13:24| 
 |
Rispondi al commento

Caro BEPPE,

Dopo un quinquennio di un GOVERNO CIALTRONE, dopo BANCOPOLI, dopo IL PRINCIPE GIULLARE (che riuscito ad abdicare come re da un regno che non esiste), dopo MOGGIOPOLI, dopo TELECOMMOPOLI (5 milioni di cittadini VIGILATI DA TELECOM senza consenso), dopo RAI/MEDIASETOPOLI (una volta erano i mafiosi a contattare i politici per avere dei FAVORI, ora hanno pure gli intermediari che sono GIORNALISTI di TG da 5/6 MILIONI di telespettari a sera....... Vero Cesara... Anna dove sei?), dopo averci fatto credere CHE LORO ERANO DIVERSI, cosa fanno L'INDULTO (ma a chi azzo serve?)...... nessuno tocchi caino..... dicono.... ma ad ABELE qualcuno ci ha pensato? Il MISTROMENESTELLOMASTELLARO scriverà una lettera a tutte le persone che hanno subito un SOPPRUSO da qualcuno (stupro, rapina, furto, frode finanziari, inquinamento ambientale, peculato, usura, truffa, bancarotta fraudolenta, aggiotaggio ect) chiedendo scusa e spiegando che non si poteva fare altrimenti, ASSUMENTOSI TUTTE LE COLPE POLITICHE e che in caso di reiterazione del reato, da parte di questi BRAVI RAGAZZI (mica saranno 20.000 casi di malagiustizia……..) per queste persone, BUTTERA' VIA LA CHIAVE?..... Ci stanno rubando il FUTURO, il mio e il Vostro....
P.S.: Forse era meglio IL NANO PELATO...... Lui ormai lo conoscevamo almeno un pochino…..

ROBE DI KAPPA 27.07.06 13:16| 
 |
Rispondi al commento

Dimenticavo.........ieri ho ascoltato il TG di EURONWS ed il cronista ha detto che la Conferenza di Roma sul conflitto Libano/Israele era fallita per le distanze incolmabili sulle opinioni dei vari Paesi partecipanti ed il cessate il fuoco si è allontanato. Poi ho sentito i ns. TG che dicevano l'esatto contrario e cioè che la conferenza si era conclusa con successo e che il cessate il fuoco era imminente ......... con favorevoli commenti dei ns dipendenti.....ditemi voi che ne pensate

Ruggero Ruggeri 27.07.06 13:14| 
 |
Rispondi al commento

OFF TOPIC
+++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++
Ma tu guarda questi farmacisti!

Ora sono pronti a scioperare ad oltranza contro il decreto Bersani!

Siete favorevoli al decreto Bersani?

Vi sembra giusto ereditare ed esercitare la professione del farmacista senza una laurea?

Cosa prevede il nuovo decreto?
+++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++
Clicca sul mio nome per entrare nel blog di "Falla Girare"!

Massimiliano Borella 27.07.06 13:14| 
 |
Rispondi al commento

ORA CARO BEPPE FAI SENTIRE LA TUA VOCE INDIGNATA....O FORSE LA SINISTRA AL GOVERNO NON SI TOCCA SOLO PERCHE' E' SINISTRA?

VAI A LICENZIARLI, VUOI DUE MOTIVI?

MISSIONE AFGHANISTAN (o non dovevamo ripudiare la guerra?....)

INDULTO FINANZIARIO (o non dovevamo ripristinare i reati per falso in bilancio e mettere dentro Silvio?...)

Alex Bettinari 27.07.06 13:08| 
 |
Rispondi al commento

Le parole sono scritte sulla sabbia...si disperdono con il vento ed in questi giorni ce nè stato molto..... ma ditemi per chi pensate necessiti votare per avere uno stato di diritto!!! Possibile che i ns. politici (dipendenti) siano i ns. padroni e facciano solo il loro sporco comodo senza mai ascoltare la ns. voce e le ns. necessità......conta solo la "poltrona" che gli permette di arricchirsi più di un imprenditore senza correre nessun rischio e senza investire un soldo di cacio....siamo orfani di Berlinguer ma anche di DeGasperi.......qual'cosa prima o poi succederà ed allora.......addosso ai reazionari.......ma se la stanno cercando la cosa non vi pare?

Ruggero Ruggeri 27.07.06 13:05| 
 |
Rispondi al commento

Bravo Di Pietro.
La minaccia di pubblicare i nomi dei parlamentari che voteranno l'indulto ti fa onore.
E' un'iniziativa che ha colto nel segno....avete letto le reazioni di quei venduti del governo?

Ps ma poi in cambio di COSA si sono venduti a Forza Italia? sulla finanziaria e/o su riforme fondamentali x il paese?....non mi dite che solo per far passare l'indulto...vi pregoooooooooo;)))

Jack Giannotti 27.07.06 13:05| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ho votato fino alle ultime elezioni la sinistra sperando di ritrovarmi un paese migliore....
quello che ci avevano fatto credere loro....
oggi mi ritrovo che il mio governo fa una legge contro la mia categoria( quella degli architetti)e non solo.
senza neanche chiedere ai nostri rappresentati cosa ne pensassero.
dove è finita la concertazione tanto sbandierata quando erano all'opposizione??
oggi con questa nuova legge dovrò andare ad elemosinare nei vari enti anche progetti per pochi euro.
stanno ammazzando la categoria degli architetti, ingegneri, avvocati, commercialisti....ecc...
ma non è che vogliono colpire le classi che (in teoria) non hanno votato per loro???
IO NON VOTERO' PIU' PER LORO...E CREDETEMI NON SARO' L'UNICO.
GRAZIE

paolo cantisani 27.07.06 12:52| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Beppe stavolta non ti posso dare ragione. Puoi avercela finchè vuoi con gli editori e i gruppi di potere che stanno dietro ai media in Italia, ma per favore non prendertela con i giornalisti. Non si può criticare in questo modo un'intera professione, fatta di gente seria e persone che da 7-8 anni vivono con un contratto che si rinnova di 9 mesi in 9 mesi, quasi fossero una donna incinta. Stavolta hai sbagliato obiettivo, hai colpito dei civili Beppe.

Paolo Mastino 27.07.06 12:52| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

A proposito dell' indulto...
per farvi due amare risate andate a leggervi l' articolo del "buon" Don Mazzi sul "Carlino" di oggi...

W DI PIETRO!!!

Se vogliamo veramente uscire dal 3° mondo la battaglia contro la corruzione deve essere la priorità assoluta, diversamente smettiamo di lamentarci del paese in cui viviamo.

DiPietro: Hai guadagnato 1 voto. Il mio.
LA sinistra l' ha perso.

Mirko Fabbi 27.07.06 12:50| 
 |
Rispondi al commento

Penso che di compagni che sbagliano ci siamo rimasti solo noi,quando crediamo di dare il nostro voto alla sinistra e ci accorgiamo poi di averlo dato a quelli di destra.
Cordiali saluti,Alfredo Pierucci

Alfredo Pierucci 27.07.06 12:46| 
 |
Rispondi al commento

Forza soprattutto voi che siete giovani.
Coinvolgete ed indirizzate alla battaglia contro l'insulto di questo indulto, i giovani che manifestano per calciopoli e tutti gli italiani.
Mettiamo coccarde sulle antenne delle autovetture e sulle aste degli specchietti delle moto e drappi e bandiere sulle finestre. SCEGLIAMO IL COLORE ARANCIONE.
I distratti e gli ignavi dovranno chiedersi perché e rispondersi.
Auguri

Pietro Tomassoni 27.07.06 12:44| 
 |
Rispondi al commento

Penso che sia disgustoso quello che la CdL sta facendo, con il riprorevole appoggio della maggioranza di Centro Sinistra.Faccio però un duplice ragionamento. Qui i casi sono due.
Primo, poichè senza Berlusconi non si può fare nulla, a meno di piegarsi al ricatto salva-Previti, allora si lasci perdere. Da parte della sinistra, però, bisogna fare immediatamente partire una campagna, perchè no quasi terroristica, per fare ricadere la responsabilità politica, ma soprattutto morale, sul Centro Dstra di fronte al paese. Le nostre carceri somigliano ormai a dei lager, ma l'uomo più ricco d'Italia (e pluri-inquisito, salvatosi solo con le leggi ad-personam), non muove un dito se non si salva il suo "amico"? Bene, lo vada a dire lui ai 10.000 detenuti (E RISPETTIVE FAMIGLIE)! Scendiamo in piazza, portiamo la gente per le strade per imporre a questi pseudo-politici di fare, per una volta, il bene del paese e non gli interessi personali. Ormai le elezioni sono passate; hanno perso e non possono fare più nulla. Perchè ostinarsi a voler essere l'ago della bilancia? Questo perchè Berlusconi si definisce un o statista...
Caso due. Turiamoci il naso e inghiottiamo il boccone amaro. Tanto Previti e C. in carcere non ci andranno mai comunque. Ed allora, sacrifichiamone uno per salvarne 10.000: il gioco vale la candela. Per 5 anni la CdL ha perpetrato una porcata dietro l'altra e la gente lo sa. Una in più, non fa la differenza, purchè (e questo è il nostro ruolo di gente di sinistra) lo si faccia sapere in maniera ben chiara alla collettività. L'importante è ottenere un risultato ulile a tutto il paese. E pazienza se i furbetti del quartierino e simili resteranno impuniti. Quello che non va è il sistema-italia: in tre parole, manca la "cultura della legalità". Senza quella, il resto sono chiacchiere inutili. Il berlusconismo è al tramonto. La resa dei conti per chi ha fatto il furbo alle spalle della pover gente, è solo rimandata.

Mars Fraggetta 27.07.06 12:40| 
 |
Rispondi al commento


Sento un forte tintinnar di manette ed una puzza di qualunquismo da rivoltare lo stomaco. La stessa isteria dei girotondi a corte del potere, la stessa emozione forcaiola della "rivoluzione" giudiziaria italica, quella delle forche e delle monetine, lo stesso spirito demente del giustizialismo leghista e di legge ed ordine dei benpensanti populisti e qualunquisti. Chi sperava nel nuovo governo ora piange come se il problema fosse stato il clown berlusconi e non le politiche neoliberiste che accomunano populismi di destra e quelli di sinistra, come se non si sapesse che i poteri forti (da confindustria di montezemolo alla telecom, ai salotti buoni della borghesia nazionale che pontificano dalle pagine de "la repubblica" i del "corriere)abbandonata la fase conflittuale del padron D'amato, si sono schierati da tempo per far fare ai maggiordomi del centro sinistra il lavoro sporco su pensioni e salari( come nel primo governo Prodi-D'alema-Amato preceduti dagli accordi di luglio sponsorizzati dal banchiere Ciampi...) precarizzazioni privatizzazioni e liberalizzaioni. Beh tutte queste anime belle e giustizialiste e forcaiole che dicono "si amnistia ma... si indulto se..." non possono se non sognare un universo concentrazionario e una società carceraria degna del loro spessore. Andrebbero abolite leggi liberticide e di classe a partire dalla Cirami, dalla BossiFini e dalla Finigiovanardi, insieme alla chiusura dei lager di stato (i CPT) alla votazione di una legge contro la tortura, all'apertura di una commissione di inchiesta sulla mattanza da parte dei teppisti in divisa (di PS) a napoli e a genova, sul barbaro omicidio (arhviato per un rimbalzo scanalosamente falso ed indecente) di carlo Giliani e su quello (solo ultimo cronologicamente) di aldro a ferrara.visto che nulla di ciò sarà fatto dal comitato d'affari che attualmente ci governa...almeno appoggiamo l'indulto e l'amnistia senza se e ma..per decine di migliaia di detenuti che esplodono in carceri idecent

franco coppoli 27.07.06 12:29| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Tanta ansia vendicativa anche a scapito di tutto ciò che di più razionale si è pensato sulla funzione della pena e sul carcere, da Cesare Beccaria in poi, passando per la Costituzione vigente. Da sempre, la composizione sociale del carcere è andata peggiorando perché si è accentuata la sua funzione di discarica di derelitti. L’emarginazione sociale, la povertà, le leggi liberticide del centro destra sulla recidiva e sulla repressione feroce dei consumatori di stupefacenti, la Bossi - Fini, e gli immigrati oggi più che mai. Possiamo dire, senza nessuna ironia e, anzi, con indignazione, che prima andava in galera chi non sapeva né leggere né scrivere e ora anche chi non sa parlare: e pensare che molti degli oppositori all’indulto si professano difensori dei valori cristiani!

Non c’è dubbio che amnistia e indulto sembrano voler rompere il patto di fedeltà alle leggi stipulato tra i cittadini e lo Stato e incrinare il valore della legalità, ma ci deve essere un motivo perché questi due istituti siano previsti dalla Costituzione che, non a caso, salvaguarda “anche” quella legalità senza che ciò comporti una incoerenza interna alla carta fondamentale. Anzi, proprio questa apparente contraddizione costituzionale ci segnala un richiamo alle disuguaglianze sostanziali (specie quelle sociali) tra i cittadini che l’articolo 3 comma secondo impone di rimuovere: «E’ compito della Repubblica rimuovere gli ostacoli di ordine economico e sociale...».

Perché non pensare che, proprio per realizzare questo dettato costituzionale è, di tanto in tanto, necessario svuotare il carcere dai tanti derelitti che vi finiscono proprio a causa di quegli ostacoli non rimossi? E a che prò ci saremmo battuti di recente per salvare la Costituzione se poi, per mantenere un Previti ai dorati arresti domiciliari, sacrifichiamo migliaia di poveri cristi sepolti in un carcere vero?

Silvana sparanise 27.07.06 12:28| 
 |
Rispondi al commento

Vi mando in due tempi un articolo diGiuseppe Di Lello magistrato antimafia ed ex parlamentare di Rifondazione comunista

Un Previti non vale migliaia di poveri cristi

Da anni Rifondazione si batte per una amnistia e un indulto che abbiano come scopo quello di svuotare, quanto più possibile, quella tremenda discarica sociale che è il carcere. Corollario di questa posizione, proprio in relazione al risultato concreto da conseguire, è la inclusione nel provvedimento di clemenza anche di reati per noi abbastanza “indigesti” senza i quali non si raccoglierebbe il consenso dei due terzi del parlamento, indispensabile per l’approvazione dello stesso.
Il conto utilitaristico che facciamo si basa sulla esiguità degli imputati detenuti per reati come la corruzione e simili (poche decine) a fronte degli oltre ventimila detenuti, per reati in gran parte meno gravi, che lascierebbero il carcere sulla base di un provvedimento congiunto di amnistia e indulto.
Il percorso verso un atto legislativo che includesse anche l’amnistia si è rivelato subito impraticabile, almeno nel breve periodo, stante l’avversione, abbastanza trasversale (Prc escluso) per un provvedimento che comporta la cancellazione dei reati e non, come avviene con l’indulto, delle sole pene. Ci siamo piegati a questa esigenza di concretezza e abbiamo convenuto di approvare il solo indulto che potrebbe portare alla scarcerazione di oltre 12.000 detenuti. Anche questo provvedimento, però, sembra dover soccombere sotto l’opposizione di forze politiche che hanno riscoperto ancora una volta la ineluttabilità e l’assolutezza della funzione retributiva della pena seppure solo per una settantina di condannati eccellenti che, così, tratterranno con loro nell’inferno del carcere altri dodicimila detenuti.

silana sparanise 27.07.06 12:27| 
 |
Rispondi al commento

Ma ti rendi conto di che cosa può essere composto il centro-destra per continuare a farmi preferire questi tipi del centro-(sempre meno)sinistra? Per questo li odio!
Quando finirà tutto questo? Se finirà.....

umbertopedrigi 27.07.06 12:26| 
 |
Rispondi al commento

GUIDO ROSSI E COLLABORATORI:
PAURA DI SILVIO EH?
SE NO POI VI FACEVA TETE' SUL CULETTO!


COME AL SOLITO IN ITALIA CHI SBAGLIA NON PAGA E I CATTIVI SONO I GIUDICI!
MA MI SONO PERSO QUALCHE ATTO O PER CALCIOPOLI DOVREBBE ESSERCI ANCHE UN PROCESSO DI GIUSTIZIA ORDINARIA DI CUI PIU' NESSUNO PARLA DA UN BEL PEZZO?
SI PERCHE' VOGLIONO FARCI CREDERE CHE NON E' SUCCESSO NULLA QUINDI DEI PROCESSI VERI (NON LE PAGLIACCIATE DENTRO GLI ALBERGHI DI LUSSO)NON NE PARLA PIU' NESSUNO!


Caro Beppe sei oramai troppo di parte... fai anche tu di quel sistema cui andava contro tempo fa, mi appari come un infiltrato per tenere a bada le masse "ribelli" o meglio chi riesce a vedere le cose come stanno e ragiona con la propria testa, non vedi che non esiste più destra o sinistra? guarda i risultati delle elezioni negli ultimi periodi nei vari paesi, ti dice niente?.. la politica della democrazia ditattoriale è già in atto!!!

stefano (xTen) 27.07.06 12:15| 
 |
Rispondi al commento

sono completamente d'accordo con Beppe.

e pensare che per votare questa volta ho dovuto fare come faceva Montanelli "turandomi il naso".

Purtroppo non c'e' niente da fare....il pesce (in questo caso la coalizione) dopo 3 giorni ...PUZZA!

moreno pasquino 27.07.06 12:11| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

questo è solo l'antipasto di ciò che vedremo con il futuro partito democratico, addio sinistra, ideologia e valori; se l'unico che ci rimane è Di Pietro, allora a Bertinotti oltre alla R gli si è ammosciato il resto. Il partito democratico non conserverà nulla di sinistra...a parte la vecchia sinistra della DC. Auguri a tutti noi.

roberto giraudo 27.07.06 12:09| 
 |
Rispondi al commento

Non me ne intendo, ma io sono contro il fatto che chi deve essere punito non riceva la sua dovuta punizione.

Roberto Bandini 27.07.06 12:08| 
 |
Rispondi al commento

Purtroppo il massimo che possiamo sperare è di avere molti giornali che rispondano a molti interessi in conflitto fra di loro.
Non possiamo sperare nel giornalista disinteressato che non esiste.
Al massimo risponderà a referenti politici e non economico/finanziari.
Meglio di niente, ma non abbastanza.
Comunque meglio di una stampa imbavagliata.
L'importante è sempre poter individuare il referente cui fa capo il giornale e/o il giornalista.
Luca

Pierluca Meregalli 27.07.06 12:08| 
 |
Rispondi al commento

Ciao a tutti, tra i compagni che sbagliano ci sono anche i bei sindaci eletti della sinistra, di seguito il forum di uno di questi:

http://www.enricodefusco.it/forum.php

Giacomo Girardello 27.07.06 12:00| 
 |
Rispondi al commento

E' scontato che i reati finanziari siano inseriti nell'indulto. Ciò E' NECESSARIO per candeggiare certuni, soprattutto "sinistri", che solo di alta finanza si occupano!!!

Il Parresiasta 27.07.06 12:00| 
 |
Rispondi al commento

Ma basta!!
Ma quali di sinistra. Siete solo dei forcaioli. Dite di volere mandare Previti in galera senza sapere che non cia andrà mai nè lui ne i vari furbetti o responsabili degli avvelenamenti degli operai. al massimo si fanno qualche anno di arresti domiciliari nelle loro lussuosissime residenze. Per ottenere però questo "straordinario" risultato per poche decine di persone siete disposti a sacrificare migliaia di poveri cristi che da anni aspettano un atto di clemenza in quei lager che chiamiamo prigioni.
Come se non bastasse bisogna pure stare a sentire le merdate di Travaglio che in un articolo vergognoso mischia ad arte indulto, aministia e cause di lavoro per cercare di aizzare la ggggggente contro l'indulto.
Ora visto che dal novantadue ci vogliono i due terzi dei voti degli eletti per avere l'indulto è evidente che ci vuole per forza un accordo con l'opposizione. E poi ricordatevi che si riduce la pena e non si cancella il reato che poi è il dato più importante.
La verità è che non avete un bel niente di sinistra.
E poi per favore Beppe, hai fatto la prefazione al libro di travaglio ma sappi che metter indieme D'elia, Farina e Dell'Utri è una schifezza.
E per finire andate a vedere il "mitico " Di Pietro chi si è messo nel partito soprattutto al Sud. Dovrebbe solo starsi zitto. Forcaiolo fuori e colluso dentro.
Ma fetemi il piacere.....

"Ci sedemmo dalla parte del torto visto che tutti gli altri posti erano occupati"
Bertold Brecht

Luca giannoni 27.07.06 11:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

lasciate il vostro commento all'Ulivo direttamente:
http://www.unioneweb.it/2006/07/26/indulto/

Nicola Ulivieri 27.07.06 11:50| 
 |
Rispondi al commento

Ma basta!!
Ma quali di sinistra. Siete solo dei forcaioli. Dite di volere mandare Previti in galera senza sapere che non cia andrà mai nè lui ne i vari furbetti o responsabili degli avvelenamenti degli operai. al massimo si fanno qualche anno di arresti domiciliari nelle loro lussuosissime residenze. Per ottenere però questo "straordinario" risultato per poche decine di persone siete disposti a sacrificare migliaia di poveri cristi che da anni aspettano un atto di clemenza in quei lager che chiamiamo prigioni.
Come se non bastasse bisogna pure stare a sentire le merdate di Travaglio che in un articolo vergognoso mischia ad arte indulto, aministia e cause di lavoro per cercare di aizzare la ggggggente contro l'indulto.
Ora visto che dal novantadue ci vogliono i due terzi dei voti degli eletti per avere l'indulto è evidente che ci vuole per forza un accordo con l'opposizione. E poi ricordatevi che si riduce la pena e non si cancella il reato che poi è il dato più importante.
La verità è che non avete un bel niente di sinistra.
E poi per favore Beppe, hai fatto la prefazione al libro di travaglio ma sappi che metter indieme D'elia, Farina e Dell'Utri è una schifezza.
E per finire andate a vedere il "mitico " Di Pietro chi si è messo nel partito soprattutto al Sud. Dovrebbe solo starsi zitto. Forcaiolo fuori e colluso dentro.
Ma fetemi il piacere.....

"Ci sedemmo dalla parte del torto visto che tutti gli altri posti erano occupati"
Bertolt Brecht

Raffaele Esposito 27.07.06 11:49| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ciao, non x essere polemico e antipatico, sicuramente in merito alla continua mia esperienza di Vita ho capito che, come ti proponi così disponi nel bene e nel male, detto ciò vale a dire di essere 1 pò + umili e cercare di immedesimarsi nel problema dell'altro (comunque x fatale combinazione potresti essere tu) e cercare di fare tutto con buonsenso,nei limiti del possibile.

domenico valerio 27.07.06 11:49| 
 |
Rispondi al commento

cavolo a me di pietro mi è sempre stato un pò sulle p.... a pelle (notare la rima!) ma ora mi sempre il comandante marcos!!! forza comandante che se continua così saremo costretti a votare tutti per lei la prossima volta...altro che l'adorabile bertinotti e i suoi parenti serpenti ;)

renata de luca 27.07.06 11:40| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe,
sono completamente d'accordo con te. su tutta la linea.
Ciao. Napo.

Napoleone Pedrielli 27.07.06 11:32| 
 |
Rispondi al commento

Guardate qui, conseguenze dell'indulto:
http://www.repubblica.it/2006/07/sezioni/politica/indulto-di-pietro/eternit/eternit.html

Nicola Ulivieri 27.07.06 11:05| 
 |
Rispondi al commento

Basta con questo governo,come al solito l'italiano ha votato un programma e loro fanno i loschi affari.....Fermiamoli....

Mino Micali 27.07.06 10:58| 
 |
Rispondi al commento

Ho scritto questa mail a diversi parlamentari:
La legge sull'indulto applicata per i reati Finanziari, corruzione, falsi in
bilancio è assolutamente vergognosa perchè palesemente fatta per favorire
chi di voi dipendenti è accusato di tali malefatte. Abbiate vergogna del
vostro operato e di voi stessi.
Nome meritate di occupare il posto assegnatovi.

Massimo




OT

.........................................................................
"Can you help us, please?". Per favore potete aiutarci, sapete dirci quale tipo di arma può provocare simili danni?
.........................................................................

CLICCA SUL MIO NOME PER ENTRARE NEL BLOG DI "FALLA GIRARE".

Massimiliano Borella 26.07.06 22:48| 
 |
Rispondi al commento

Cari frequentatori di questo benemerito blog, sopratutto cari frequentatori di sinistra,
vedo con stupore tanti commenti di pentimento rispetto al voto espresso...
Devo dire che mi stupisco sempre di più dell'ingenuità delle persone che esprimono la loro sorpresa rispetto al comortamento del governo di "sinistra".

Pongo sinistra fra le virgolette, perchè mi chiedo cosa abbia di sinistra un governo che rifinanzia la missione in Afganistan, mi chiedo cosa ci sia di sinistra nella "manovrina" di Padoa Schioppa, mi chiedo cosa ci sia di sinistra in questo indulto ottenuto grazie ad una collaborazione con FI... Per inciso io "sarei" di destra.. Sono anche convinto che l'alternanza sia necessaria in democrazia. Sopratutto è necessaria una alternanza nelle politiche.
In Italia vive però da ormai innumerevoli anni uno strano paradosso: governi di destra che o non fanno un cavolo o fanno riforme populiste, ma non certo riforme di destra (tipo ridurre la spesa pubblica e privatizzare), governi di cosiddetta sinistra che fanno quello che dovrebbero fare governi di cosiddetta destra.

Questa situazione va avanti da ormai 60 anni (la DC in fondo racchiudeva in se stessa entrambe le contradizioni).
Quello che mi stupisce veramente è che ci siano dei simpatici bischeri (e a vedere da quanti hanno votato in questo paese sono ancora la maggioranza) che credono nella politica. Bè in effetti a sinistra i bischeri sono di più.. Dico questo perchè quando sento commenti di amici di sinistra percepisco l'infantile ingenuità che ancora li affligge. Credono nella bontà delle idee e delle intenzoni dei partiti che li rappresentano.. Poveri sciocchi.. Mi fanno quasi pena.. Credono che scacciando il cattivo Berlusconi cambino le cose.. Piccoli ingenui..
Datemi retta più votate e più vi fregano, ogni voto che portate sono soldi che incamerano i partiti ed il sistema. Per batterli c'è un'unica soluzione non votare mai più.

Mario Rossi 26.07.06 22:11| 
 |
Rispondi al commento

e dopo l'indulto facile ci mancava pure il repulisti della guardia di finnza...
per la prima volta dopo anni mi trovo d'accordo con lega FI e AN che si sono incazzati per l'intyervento (legittimo?) di Visco sui responsabili delle indagini su unipol e compagnia bella, che vengono accomodati in posti lontani da dove posson fare danno agli amici di qualcuno.......
e poi di pietro si lamenta dell'indultino?
ciauz

giacomo cirincione 26.07.06 21:41| 
 |
Rispondi al commento

Praticamente Di Pietro è stato attaccato da tutti i capi politici ... come avevo scritto in altro precedente post ... "sarà attaccato e lasciato solo" in modo tale da vanificare ogni forma di speranza che lui posssa trasmettere alle persone ... perchè il + grande timore per il politico tiranno è la progressiva consapevolezza del popolo dei propri diritti e il desiderio di rivendicarne il rispetto

Mauro Bellaspica 26.07.06 21:18| 
 |
Rispondi al commento

Chi volesse leggere delle sconcertanti notizie può trovarle qui:
http://www..... (poichè l’inserimento di questo sito viene impedito dal Blog di Grillo per trovarlo basta cliccare sul mio nome in fondo). Grazie e buona serata a tutti. Giovanna

Giovanna Nigris 26.07.06 21:02| 
 |
Rispondi al commento

Beh, comunque l'unità ieri 24/07/06 ha dedicato molto spazio all'indulto...leggete quello che ha scritto travaglio

giovanni servidio 26.07.06 20:30| 
 |
Rispondi al commento

Ma se noi, sinceri e leali frequentatori di questo blog, facciamo contro informazione o disinformazione, insomma cerchiamo di fare vera informazione;
se noi, grillacci vari, siamo un gruppo, un insieme, una comunità virtuale che cerca di diffondere il proprio pensiero anche all'esterno del blog;
se in italia i gruppi uniti, progettano ed organizzano movimenti x mantenere/difendere i propri interessi/privilegi, insomma x ottenere qualcosa,
ma perchè non organizzarci in modo tale x far rifiorire il pensiero della gente, x risvegliare il senso civico degli italiani desiderosi di un trattamento + giusto e + equo, insomma x cercare di ottenere qualcosa di concreto ma a favore di tutti gli italiani e tutti le altre persone di buona volontà???

Pasquale Rivoli 26.07.06 20:14| 
 |
Rispondi al commento

leggendo i post di questo blog ci si puo'facilmente rendere conto di come siamo messi male nel nostro paese.
una buona fetta degli italiani ha riposto e ripone tutt'ora tutte le proprie aspettative future su due comici;
uno e' il fondatore di questo blog,l'altro sta tirando le cuoia come capo del governo..

michele gesma 26.07.06 20:14| 
 |
Rispondi al commento

che goduriaaaaaaaaaa....dove sono tutti i sinistroidi,pacifisti,idealisti,dove siete ???? venite fuori....guardate chi avete votato...la prossima volta che ci sono le elezioni...ma andate al mare c......i

ANDREA BRUNO 26.07.06 20:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Dire che siamo dei "pecoroni" è sfondare una porta aperta... è triste dirlo ma chi ci governa è assai più scaltro e furbo della grande massa di gente qundi riescono, senza problemi, a tenerci con la testa china a guardare reality show di tutti i tipi, ci coinvolgono con la farsa del campionato di calcio, ci danno modo di circondarci del superfluo (telefonioni ultramoderni, automobili da "piacioni", PC superpotenti, abiti griffatissimi, ecc... ) per inseguire modelli improbabili tipo veline calciatori e quantaltro stando bene attenti però, a non lasciarci la tranquillità economica tale da farci guardare intorno davvero e capire che ci fo****o da tutte le parti.

Stefano Curioso 26.07.06 19:20| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Grillo,
il commento sulla scarsa attendibilità e sul servilismo della quasi totalità della stampa è quanto meno illuminante. I giornali cosiddetti "autorevoli" rischiano di fuorviare il pensiero di tutti i lettori e sono sicuramente più pericolosi di un comico dichiarato come FEDE (attento alla concorrenza!!).
Considerato il coacervo di menzogne e la mistificazione della realtà a cui siamo sottoposti giornalmente dai mezzi di comunicazione (internet incluso), non riusciremo più a distinguere il vero dal falso, nè a formare un pensiero autonomo. Questo è il vero GRANDE FRATELLO!
CIAO A PRESTO

pino acuto 26.07.06 18:23| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Bertinotti ci ha fatto già passare cinque anni di guai e pare che non sia ancora soddisfatto e che intenda ancora governare òl'Italia con i pochi voti ricevuti.Mi sembra ancora di rivederlo quando nel 2001 la sinistra è stata sconfitta e lui se la RIDEVA FELICE circ0ndato dai suoi accoliti.Bene, adesso dovrebbe ricordare che ben 4000000 di italiani alle primarie hanno votato Prodi. Lasci lavorare Prodi in santa pace senza fargli i ricatti in cui è maestro.Nell'indulto non possono essere compresi tutti quelli che hanno derubato i poveretti dei risparmi di una vita.A che razza di sinistra appartieni, Bertinotti, se tifi per i potenti?Escano sì dal carcere tutti quei poveracci che ci sono finiti perchènon possono pagare un avvocato di grido ma restino in carcere tutti quelli che si sono arricchiti carpendo la buona fede della gente per bene.Io non posso sopportare l'idea di Previti che va in giro con le guardie del corpo e che prende uno stipendio pagato con le mie tasse.E' una vergogna!Baldi Jolanda

Jolanda Baldi 26.07.06 18:19| 
 |
Rispondi al commento

"Ho votato Sinistra sperando nella caduta del Governo Berlusconi, ho incrociato le dita durante il conteggio dei voti e la soddisfazione nel vedere come il Cavaliere ha "rosicato" per aver perso mi ha ripagato del senso di nausea provato per 5 lunghi anni ogni volta che lo vedevo in TV... si, lo ammetto, per me il voto é stato qualcosa di personale nei suoi confronti"

Il 90% dei miei conoscenti, amici e familiari che han votato a sinistra l'hanno fatto con gli stessi intenti.
E magari anche facendo la morale a chi non vota centrosinistra.

E chissenefrega del programma (neanche letto!), della riforma costituzionale (neanche letta!), di qualsivoglia proposta venisse dal centrodestra: è sbagliata per principio!
A meno che....indultino, aiutino per l'afganistan, tanto fumo e niente arrosto! Tanto il popolo bue non capisce nulla...

Alla faccia di chi sa "pensare con la propria testa" e si pone sul piedistallo.

Qua c'è solo da lavorare anzitutto nel nostro piccolo per migliorare le cose, e finirla di dare ascolto a tutti quei tronfi tromboni che pretendono di dirmi come tirare la carretta senza che abbiano mai pagato nemmeno un caffè di tasca propria!

Ed in tal senso non esiste sinistra o destra...

Marco Rota 26.07.06 17:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

avete votato prodi sperando nel nulla inlusi!!!!
per chi non lo sa silvio non percepiva stipendio alcuni pensionati stava meglio per la pensione lui parla da italiano che ama il proprio paese e non solo chi puo smentire che e capace di creare posti di lavoro si non sara tutto rose e fiori ma dopo tutto e meglio lui.PONGO UNA DOMANDA .MA SE AVESSI BISOGNO DI LAVORO E HO DAVANTI PRODI E BERLUSCONI SECONDO VOI DOVE HO PIU POSSIBILITA.DIFFICILE


Carissimi tutti, penso sia chiaro che la riduzione dei carcerati diminuisca la spesa pubblica, che verrà trasformata in evasione fiscale dalle colonne portanti di un' economia (ITALIANA) basata come sempre sulla desinenza "oli". Temo purtroppo che a questo punto i migliori siano quelli in galera, tanto vale iniziare forse un processo veloce e terribilmente violento riassumendo in una sorta di anarchia il volere comune iniziando ad accordarsi su come effettivamente un muro alla volta abbattere questo sistema marcio fino al midollo. Mi chiedo se anche considerando le persone più comuni vi sia tra noi uno soltanto che sia disposto a rinunciare ai privilegi, veri o falsi che siano, che l'amico o l' amico dell' amico gli offre.
Egregio Di Pietro, mi compiacquo nel vedere che una fascia di una coalizione abbia il pudore di discutere della realtà, la saluto e la ringrazio subito, perchè temo che se la sua iniziativa avrà un seguito Lei non avrà più modo di portarne avanti altre, sempre perchè ci sarà l' amico di un' amico al quale avrà dato fastidio, mi allaccio spudoratamente al Sig. Grillo che credo vista la vostra amicizia le potrà spiegare perchè non compare più in televisione.
Grazie eventualmente per una critica (possibilmente umana) che qualcuno vorrà effettuare. Distinti saluti.

Daniele Bassi 26.07.06 17:21| 
 |
Rispondi al commento

E' sempre la solita storia, perchè vi stupite ancora? Analizzando il passato, anche remoto, si scopre che le cose vanno così da sempre. Qualcuno ha un suggerimento concreto per aggiustare, anzichè commentare con ovvietà?
Io personalmente mi ostino a votare a sinistra, nel dettaglio l'IDV, ma non basta mai.
Cominciamo seriamente a studiarci su, chissà che non esca fuori una soluzione.
Grillo e Di Pietro ci stanno provando:
Proviamoci tutti, nel nostro piccolo

Leonardo Ferri 26.07.06 17:13| 
 |
Rispondi al commento

Sai come vedo io il palazzo della politica....?
Tanti bei maiaili grassi e opulenti vestiti con colori diversi che fanno finta di litigare x quello e x questo , ma alla fine vanno tutti a cena insieme sul panfilo da 30 metri e si accordano su come sfruttare al meglio le leggi!!!
DIMENTICANDOSI CHE SONO LORO A LAVORARE X NOI!!
Forse dovremmo imparare qualcosa dai francesi, sulla legge del primo impiego non erano d accordo, bene si blocca tutto.Noi al massimo possiamo bloccare la citta se la squadra del cuore vince.....BAH!!!

Giorgio Magrini

giorgio magrini 26.07.06 17:09| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Beppe. Ti ringrazio per quello che stai facendo...
Nelle nostre carceri ci sono tanti stranieri. Da quanto ne sò l'Italia dispensa aiuti a diversi paesi esteri, faccio l'esempio dell'Albania. Potremmo usare questi aiuti come "scambio di cortesie" trasferendo i detenuti albanesi nelle carceri del loro paese. Questo discorso esteso anche agli altri stranieri libererebbe non poco le nostre carceri. Inoltre non dovremmo mantenere, vitto e alloggio gratis, questi personaggi.
Utopia????
Siamo davvero arrivati alla frutta...

Massimo Savignano 26.07.06 17:04| 
 |
Rispondi al commento

Ho votato Sinistra sperando nella caduta del Governo Berlusconi, ho incrociato le dita durante il conteggio dei voti e la soddisfazione nel vedere come il Cavaliere ha "rosicato" per aver perso mi ha ripagato del senso di nausea provato per 5 lunghi anni ogni volta che lo vedevo in TV... si, lo ammetto, per me il voto é stato qualcosa di personale nei suoi confronti ... ma purtroppo ora vedo tante cose che non mi piacciono di questa sinistra e mi cadono le braccia ... Salvo solo DI PIETRO che ammiro dai tempi di Tangentopoli, per la sua indubbia onestà e condivido la sua posizione sull' indulto : perché favorire, ancora una volta, tutti gli imbroglioni disonesti che si sono arricchiti mangiando alle spalle di tutti ? perché devono farla sempre franca i "furbetti del quartierino" mentre chi, come me, fa un lavoro da dipendente é "massacrata" dalle tasse che puntualmente paga con le detrazioni in busta paga ? spero che Di Pietro riesca a spuntarla, sarebbe bello se gli italiani scendessero in piazza per sostenere la sua disapprovazione ma purtroppo noi siamo capaci solo di riunirci per festeggiare la vittoria dei Mondiali di Calcio !!!! Aspetto una bimba e sono prossima a partorire, sarebbe bello che crescesse in un' Italia diversa......

debora canucci 26.07.06 16:41| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

caro Beppe, sono indignata dalla categoria dei farmacisti e non mi riferisco ai poveri farmacisti dipendenti, sfruttati, malpagati e la cui professionalità è assoggettata agli interessi pecuniari del titolare. Mi riferisco proprio ai titolari di farmacie private, avidi, tirchi, spesso più preoccupati di mantenere intatti i loro interessi e il loro conto in banca piuttosto che di offrire un sincero servizio di tutela e prevenzione della salute pubblica. Sempre prodighi a dispensare prodotti "da smaltire" invece di quelli più adatti alle richieste dei clienti...In Italia rappresentano una delle poche caste chiuse ancora esistenti nel 2006, con diritti che si tramandano da padre in figlio.
E per i giovani laureati è praticamente impossibile sperare di poterne rilevare una propria, visto la scarsezza e l'eccessiva spesa. Ora si propone di vendere farmaci da banco anche nei supermercati e uniformarci così ai paesi più avanzati d'Europa e non solo, ciò permetterebbe finalmente di rivedere i prezzi (tra i più onerosi d'Europa), visto che lo sconto del 20% sui farmaci da banco è stato applicato da pochissime farmacie e spesso alcune di queste "distrattamente" non rilasciano lo scontrino fiscale recuperando in tal modo i soldi dello sconto...Pazzesco!!! E non basta, hanno anche la pretesa che nei supermercati non compaia la figura di un farmacista. Ma hanno forse paura di perdere il monopolio dello sfruttamento dei giovani laureati? Hanno paura poi di doverli pagare di più? Invece di favorire la creazione di nuovi posti di lavoro...E' una vergogna e hanno anche il coraggio di scioperare! Spero tanto che la loro avidità venga ridimensionata presto.
Saluti

Grazia Romagnoli 26.07.06 16:20| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Allora cosa aspettiamo, dovremmo andare tutti a Roma (invece di andare in vacanza) per fa sì che questa legge non passi e sostenere Di Pietro. Invece di tifare la Nazionale, tifiamo per una politica onesta e pulita, fuori i corrotti.

anna maria Serafino 26.07.06 16:04| 
 |
Rispondi al commento

Suggerirei, in luogo dell'indulto per ridurre l'affollamento carcerario, una ristrutturazione degli immobili, da adibire ad abitazione per i pochi cittadini onesti rimasti in Italia. Li ritengo ampiamente sufficienti per tale ridottissima popolazione. Ovviamente le grate debbono rimanere, in quanto essenziali alla protezione da attacchi esterni...

Maria Luisa Moriconi Commentatore in marcia al V2day 26.07.06 16:02| 
 |
Rispondi al commento

beh, esiste sempre lo strumento del referendum abrogativo... propongo di attivarsi da subito per una campagna referendaria.

che ne dite?
m

Matteo Bocci 26.07.06 15:58| 
 |
Rispondi al commento

caro fausto, cara sinistra che c...o state facendo????? vi ho votato x ripristinare la legalità, non xchè finiate il lavoro (sporco)
della cdl. se indulto deve essere abbiate il buon senso di farlo x la gente comune non x salvare voi politici e/o imprenditori.
cara sinistra, cara democrazia, avete forse smarrito la strada????? allora seguite DI PIETRO
sicuramente ve la potrà indicare per niente lo avete fatto ministro delle infrastrutture.
MINISTRO ALLA GIUSTIZIA no eh!? mastella... il massimo dell'inciucio.
Dall'euforia x un governo di sinistra alla amara delusione che nulla cambia... in fondo gira e rigira i loschi individui sono sempre gli stessi, cosa mai posso pretendere????
"un rosso illuso" g. girelli vr

giancarlo girelli 26.07.06 15:37| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro ROSSO FIORENTINO,che possiamo tranquillamente tradurre in Comunista Toscano, quello che dici e come lo dici fa pensare non solo che sei d'accordo con l'indulto, ma secondo me hai anche le mani in pasta in questa porcheria ma non vuoi farlo sapere. Lascia perdere la solita favola dei poveri immigrati e della Bossi-Fini. Mi risulta che sul 32% circa dei clandestini in galera, solo l'1.5% lo sia a causa della Bossi-Fini. Gli altri sono solo dei delinquenti. E anche quell'1.5% non sarebbe in galera se avesse ottemperato all'ordine di espulsione e avesse tolto il disturbo. Non scomodare Beccaria e non tirare fuori di nuovo i poveri emarginati che delinquono per colpa della società.A fronte di quei poverini che delinquono per colpa della società, c'è una stragrande maggioranza di gente onesta che vive le loro stesse difficoltà sociali e famigliari,di emarginazione e povertà con lavori precari, disoccupati e pensionati al minimo. Ma questa stragrande maggioranza decide di continare a restare onesta e il più delle volte con grandi sacrifici riesce a far crescere con dignità i propri figli che miglioreranno la condizione in cui vivono. Il fatto che qualcuno si accorge che "il lavoro è fatica" La disonestà è una scelta, non farla passare per una disgrazia. E ogni scelta comporta una conseguenza. Informati un po' meglio sui valori cristiani. Prevedono il perdono "a chi è pentito di vero cuore" e intanto ti invitano a pagare il tuo debito nei confronti di chi hai danneggiato. Una parola anche a quel signore che insegna nelle carceri e che vorrebbe fare "liberi tutti".
Lui e chi la pensa come lui lo facciano. A patto però che se ne portino a casa un po' per uno, garantiscano per loro e li mantengano. E se torneranno a delinquere, rientreranno in galera, ma loro insieme. Un recente sondaggio dice che il 95% dei cittadini è contrario all'indulto. Perchè debbono subire il 5%? Dimmi Rosso Fiorentino (o comunista toscano) è questa la democrazia che volete imporci?
Un saluto

giannetto pacifico 26.07.06 15:35| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

caro beppe,
ho letto la lettera del ministro Di Pietro e capisco il suo sentimento di disapprovazione riguardo al legge sull'indulto ma nello stesso tempo dobbiamo esplicitare quanto segue: il governo appena insediato a posto già diverse volte la fiducia su materie molto importanti; vi sono in discussione leggi e ve ne saranno altre ancora più importanti sulle quali quali il governo porrà la fiducia sistematicamente; allora chiedo al Ministro: può lei continuare queste crociate che sicuramente non porteranno a niente se non a trovare la giustificazione al voto fovorevole al centro sinistra? non pensa che il "Popolo" abbia capito il vostro(sporchissimo) gioco? se lei non reputa opportuno votare questa legge così come è lo faccia insieme a tutti i suoi senatori e sia quel che sia, non facendo un sit-in col megafono davanti al parlamento che si purificherà dal grande sbaglio che sta facendo.credo che questa legge la voterà anche il senatore Previti o sbaglio? cosa fate? perchè non da (Lei Ministro) risalto alla non autorizzazione a procedere nei confronti dell'on. Fitto e sicuramente alla prossima che sarà nei confronti dell'on. Simeoni? SIGNOR MINISTRO Lei lavora in un ambiente (Parlamento)puzzolente lasciate perdere perchè a sentire dichiarazioni (FrAnca Rame, ON. o sen Grassi(PRC) e tanti altri mi viene da piangere e pensare che ho votato convinto Prodi e il centro sinistra innanzitutto perchè antiberlusconiano ma per il bene del paese NON CONTINUI così la dignità personale vale più di ogni altra cosa anche sorbirci un'altra volta Berlusconi. Dimenticavo: oggi IL PRESIDENTE DELLA CAMERA ON. BERTINOTTI si sta facendo in quattro per votare la legge sull'indulto ma si è dimenticato il grande guaio che creò nel precedente governo Prodi? ho il gusto del potere fa perdere la memoria e soprattutto gli ideali per i quali si è battuto per una vita e sempre presidente della camera: in parlamento non c'è neanche un operaio(operaio!!non sindacalista!)cosa rappresenta Lei?

maurizio cera 26.07.06 15:14| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe però se la mettiamo sul piano di simpatie ed antipatie e non sul piano economico sociale, io dico che i TASSINARI mi sono antipatici, troppi soldi e a Roma non ne trovi mai uno come e’ risaputo, quindi se fosse accaduto il contrario beh una lieve impercettibile soddisfazione l’avrei provata anche io…
Ovviamente senza voler apparire quella che ama la violenza spicciola da strada.

Emanuela Denaro

emanuela denaro 26.07.06 15:10| 
 |
Rispondi al commento

ma che bertinotti vada a vendere i maglioni di cashmere.....

ROBERTA BELINGHERI 26.07.06 14:58| 
 |
Rispondi al commento

Vorrei qui comunicare che mi sono stancata di ripetere sempre le stesse cose a coloro che fanno finta di non capire.

Sapete che vi dico? Non c'è peggiore sordo di chi non vuole sentire e peggiore cieco di chi non vuole vedere.
Solo per delicatezza se fossi in voi eviterei di prendermela con una persona che soffre veramente e molto. Poi comunque vedete voi.

Sappiate comunque che PERSONALMENTE NON RISPONDERO’ PIU’ A NESSUN INSULTO, tanto “per chi capisce” si commenta già da solo. Ringrazio invece tutti gli amici e coloro che mi visitano, mi inviano Petizioni e anche Beppe Grillo che lo permette. Saluti. Giovanna Nigris

Giovanna Nigris 26.07.06 14:55| 
 |
Rispondi al commento

a beppe sei er meio ogni volta che guardo un tuo spettacolo crepo dal ridere ma allo stesso tempo mi rendo conto che l italia sta cadendo troppo in basso io e i miei amici apprezziamo moltissimo quello che fai io penso che se al mondo ci fossero piu persone come te si starebbe sicuramente meglio p.s il tuo blog e fantastico se mi rispondi potresti scrivermile date e i luoghi dei tuoi prossimi spettacoli?????????????sei er meio lo pensiamo tutti .gioele e matteo

GIOELE E MATTEO 26.07.06 14:43| 
 |
Rispondi al commento

1763 COMMENTI
1763 ANIME
1763 TESTE
1763 CITTADINI

SE OGNUNO DI NOI PORTA UN AMICO
DIVENTIAMO :
3526 PERSONE

C'E' LA FACCIAMO A TIRARE FUORI I COGLIONI A TROVARCI E FARCI SENTIRE...?

MAGARI FUORI DAL PARLAMENTO CON CASCHI E MAZZE....

PENSO SIA L'ULTIMA COSA DA FARE IN QUESTO MONDO DOVE LA LAGGE NON E' UGUALE PER TUTTI..

O FRA UN PO' SARA TROPPO TARDI , IO HO UNA FIGLIA NON VOGLIO FARLA CRESCERE IN UN PAESE DI MMERDA COSI'...

DOVE IL CITTADINO NON CONTA VERAMENTE UN CAZZO...
IL COMUNE TI TRATTA DI MMERDA
IL VIGILE TI TRATTA DI MMERDA
LA POLIZIA TI TRATTA DI MMERDA
LO STATO TI CHIEDE SOLO SOLDI..
E LA CITTA'FA SCHIFO A PARTE IL CENTRO DOVE ABITANO LORO...

FORZA ITALIASU 26.07.06 14:42| 
 |
Rispondi al commento

Sono alquanto stufa sia della Destra che della Sinistra. Sarò qualunquista ma, belin, non se ne può più!
Qui ci sono problemi da non dormirci la notte e noi ancora a parlare di destra e manca? Del compagno Bertinotti e del nano...
E intanto che noi discutiamo sul peso del fil di fumo il Governo approva l'indulto, pastrocchia con la finanza, taglia le spese alla sanità e alla scuola, aumenta le tasse...
E noi restiamo, come sempre, cornuti e mazziati.

marilù 26.07.06 14:34| 
 |
Rispondi al commento

Tanta ansia vendicativa anche a scapito di tutto ciò che di più razionale si è pensato sulla funzione della pena e sul carcere, da Cesare Beccaria in poi, passando per la Costituzione vigente. Da sempre, la composizione sociale del carcere è andata peggiorando perché si è accentuata la sua funzione di discarica di derelitti. L’emarginazione sociale, la povertà, le leggi liberticide del centro destra sulla recidiva e sulla repressione feroce dei consumatori di stupefacenti, la Bossi - Fini, e gli immigrati oggi più che mai. Possiamo dire, senza nessuna ironia e, anzi, con indignazione, che prima andava in galera chi non sapeva né leggere né scrivere e ora anche chi non sa parlare: e pensare che molti degli oppositori all’indulto si professano difensori dei valori cristiani!

Non c’è dubbio che amnistia e indulto sembrano voler rompere il patto di fedeltà alle leggi stipulato tra i cittadini e lo Stato e incrinare il valore della legalità, ma ci deve essere un motivo perché questi due istituti siano previsti dalla Costituzione che, non a caso, salvaguarda “anche” quella legalità senza che ciò comporti una incoerenza interna alla carta fondamentale. Anzi, proprio questa apparente contraddizione costituzionale ci segnala un richiamo alle disuguaglianze sostanziali (specie quelle sociali) tra i cittadini che l’articolo 3 comma secondo impone di rimuovere: «E’ compito della Repubblica rimuovere gli ostacoli di ordine economico e sociale...».

Perché non pensare che, proprio per realizzare questo dettato costituzionale è, di tanto in tanto, necessario svuotare il carcere dai tanti derelitti che vi finiscono proprio a causa di quegli ostacoli non rimossi? E a che prò ci saremmo battuti di recente per salvare la Costituzione se poi, per mantenere un Previti ai dorati arresti domiciliari, sacrifichiamo migliaia di poveri cristi sepolti in un carcere vero?

Rosso Fiorentino 26.07.06 14:20| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Grazie di esistere, Beppe! Uno degli ultimi Illuminati nell'era piú buia dell'umanitá....

Fabrizio Bucci 26.07.06 14:16| 
 |
Rispondi al commento

La devono smettere di chiamrsi comunisti, non sono altro che degli stalinisti opportunisti..

massimo cancelliere 26.07.06 14:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La spiegazione dellla estensione dell'indulto ai reati contro la p.a. e finanziari è semplice purtroppo.La Costituzione prevede una maggioranza qualificata dei 2/3 per varare provvedimenti di clemenza come l'indulto.(art. 79 della Costituzione). C'era bisogno dei voti dell'opposizione, che non avrebbe votato il provvedimento in caso di non estensione dell'indulto ai reati di cui sopra.
su Previti e Sansonetti si continua a fare demagogia. Previti ha più di 75 anni e mai sarebbe andato in galera, come infatti è avvenuto dato che è stato scarcerato 2 giorni dopo. Che senso ha avuto farlo andare due giorni in galera? A Proposito di Cermis, dov'era il signor Grillo mentre si manifestava contro la guerra del Kossovo? a fare il discorso di capodanno sulla Tele+ di Berlusconi?

Cervello funzionante 26.07.06 13:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sul quel giornalaccio ipocrita di preti excomunisti che si intitola l'Unità
quell'ex prete spretato e rinsecchito di Fassino piagnucola contro Di Pietro
e poi, in un soprassalto di vigore, "chiede un atto formale al governo
Prodi".

E ha il coraggio di pretenderedi sapere "in queste ore" ( viviamo un momento
storico!??!) "quali leggi ad personam intende abrogare rapidamente".

Ma prima, ovviamente, deve passare l'indulto.

Quanto sei stupido Fassino, quasi più stupido che ipocrita.

Sei tanto stupido da pensare che siano tutti stupidi i lettori dell'Unità ?

Maurizio Donatini 26.07.06 13:44| 
 |
Rispondi al commento

Siamo in una situazione disastrosa che peggiora giorno per giorno, come facciamo con tutti i corrotti???
Caro Beppe se si vuole fare pulizia in parlamento ti devi candidare, sarà una ca....a ciò che dico però la penso così
p.s. non diventare come uno di loro
Un Saluto a tutti

alberto manfredi 26.07.06 13:41| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe
comunque grazie.

spero che tu decida di scendere in politica. Lo so non sei un politico e non lo vuoi fare o forse non ti senti in grado di avere a che fare con sta gente sudicia, ma ci devi provare.
L'indulto è un esempio clamoroso di come sti personaggi penssano solo a sè stessi e della gente non gli importa niente e di come l'informazione ammorbidisca tutto, copra la pillola di zucchero e noi giù a credere che l'indulto lo fanno per i carcerati (salvo lasciar morire i poveracci - come riportavi in un tuo vecchio post).
Devi rompere questo cerchio. Provaci almeno, per favore.

Mattia Saccenti 26.07.06 13:14| 
 |
Rispondi al commento

L'INDULTO CHE VORREBBE IL PDCI, MA NON TANTI
Il Pdci è per un indulto meno esteso, più morale, più comunista, per poter continuare a dire "noi siamo diversi" rispetto ad altri politici.
Siamo dunque lontani dall'Ulivo che dice che "se non lasciamo nel testo la possibilità di far beneficiare dell'indulto anche Cesare Previti, Forza Italia non voterà con noi questo provvedimento" solo perché "il quorum per farlo passare è di due terzi" (il capogruppo Pierluigi Mantini, in commissione Giustizia); ma siamo anche lontani dalla fretta di Fausto Bertinotti ("l'atto di clemenza è una priorità assoluta") e il menefreghismo di Rifondazione ("un Previti non vale migliaia di poveri cristi", Giuseppe Di Lello su Liberazione del 25 luglio). Due atteggiamenti quantomeno sospetti.

COSA DICE IL PROGRAMMA DELL'UNIONE
Pag. 64: "Obiettivo primario della prossima legislatura è l’approvazione di un nuovo codice penale. A questo deve associarsi un provvedimento di clemenza e la contestuale modifica della norma costituzionale (art.79 Cost.) relativa al quorum necessario per la concessione di amnistia ed indulto".
Pag. 65: "Nel nostro Paese, le condizioni attuali di vita carceraria sono lontane da ogni senso di umanità e di rispetto della dignità del detenuto: il degrado è connesso sempre più pesantemente dal sovraffollamento delle carceri".
Pag. 66: - "La nostra azione di Governo si propone anzitutto di:
- recidere il patto scellerato criminalità organizzata-politica-impresa, perseguendo senza esitazioni contiguità e collusioni con il sistema mafioso;
- prevedere idonei strumenti per spezzare l’accordo corruttivo tra privati e pubblici poteri".
In base a queste poche righe, l'Unione si è impegnata ad approtare un indulto per sfollare le carceri senza specificare a chi applicarlo, ma si è comunque impegnata contestualmente a combattere chi attenta alla Pubblica Amministrazione.
Il Pdci non chiede quindi l'impossibile, ma solo di quanto s'è sottoscritto a suo tempo.

Giovanni Bronzino 26.07.06 13:03| 
 |
Rispondi al commento

Mi ha mandato una mail Roberto Figo del MUp di Napoli:

"Quest'indulto è uno schifo .... Non dimentichiamoci che tra i primi a volerlo c'è Rifondazione Comunista con Bertinotti in testa e i DS. Loro i principali responsabili di questa ennesima vergogna.

In effetti non è cambiato molto da quando il governo D'Alema scambiò i morti del Cermis con la liberazione di Silvia Baraldini.

Dopo anni di lotta per Silvia Baraldini abbiamo dovuto vederla nuovamente in Italia "grazie" ai morti del Cermis... e che spettacolo è stato vedere un militare americano ubriaco asssino libero. Fu quasi un indulto, uno misero scambio."

Ora non vorrei definire Roberto Figo un CANNIBALE DI SINISTRA ma perchè si mischiano sempre le c....te con le cose serie? e soprattutto perché vogliamo sempre [b]continuare a farci del male?

Caro Roberto Figo, cari Grillini
mi inserisco solo per puntualizzare che quasi tutti i reati finanziari, che suscitano giustamente un così grande straccio di vesti, HANNO COMPORTATO UNA REALE DEPENALIZZAZIONE, già con le attuali leggi; si pensi, agli arresti domiciliari nella Villa supermiliardaria per Tanzi, alla toccata e fuga dal carcere di Previti addirittura con tanto di guardie del corpo etc.... Mentre invece chi sta a 40 gradi in 8 dentro una cella e usufruirà dell'indulto (solo per un assoluto dovere di civiltà) saranno ANCHE migliaia (circa 12.000) di extracomunitari, tossicodipendenti, o piccoli delinquenti comuni che alla faccia dell'aria condizionata dei superprotetti dall'attuale legge potranno uscire da una condizione indegna per un paese civile.
Provatevi semmai a controllare se questo avverrà una volta fatta la legge invece di megafonizzare in maniera assolutamente strampalata i dictat del blog di Beppe Grillo. Provate a pensare che ANCHE LUI HA GIA' PRESO DIVERSE CANTONATE E CHE non ha sempre ragione.

Groucho Marx 26.07.06 13:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Purtroppo caro Beppe hai ragione oggi non sai più cosa leggere, una volta per chi era di sinistra sapeva che c'era l'unità, e magari andavi tu stesso se eri di sinistra a venderla porta a porta con orgoglio. Poi sono arrivati gli altri e dici questi se sono gionali di partiti della sinistra diranno qualcosa di sinistra inveci ti ritrovi con Piero Sansonetti che chiede l'amnistia per Previti, allora non capisci più niente.
Tutto è filtrato secondo gli accordi della direzione dei partiti con la maggioranza, omissioni, censure; poi ci sono gli interssi degli editori egli interessi degli interessi sia a destra che a sinistra.
Le televisioni non sono di meno e per sapere delle verità devi guardarli e leggerli tutti perchè ogn'uno ne omette qualcosa, che vergogna!
Solo 2 giornali on line ho trovato che permettono anche di dire la tua e non ti censurano.
La categoria dei giornalisti è diventata la peggiore salvo qualcuno che ha il coraggio di dire le cose come stanno tutti gli altri li licenzierei come lettore subito. La categoria dei copia incolla dopo 2 e 3 laure e magari un master in telecomunicazioni.
Qualche giorno fa hanno annunciato lo sciopero ed io ho commentato un articolo che parlava di questo che dovremmo scioperare noi lettori per la disinformazione e perchè non hanno più coraggio di dire questo non lo scrivo o mi rifiuto di dire assurdità. Nessuna inchesta che non parta dalla cronaca comunicata da agenzie, nessuno più chiama la questura e chiede che è successo? E che dica questo caso lo voglio seguire
Tutti bravi soldatini obbedienti al Dio denaro e al leader di turno che gestisce a sua volta l'editore.
Sai che ti dico Beppe? Preferisco anch'io Emilio Fede almeno so da che parte sta e mi diverto di come lo fa.
Maria Di Benedetto

MARIA DI BENEDETTO 26.07.06 12:45| 
 |
Rispondi al commento

c'è poco da elucubrare e sofistizzare:
bastava lasciar fuori i doppiamente odiosi reati finanziari. secondo me Di Pietro ha perfettamente ragione ad incazzarsi, e non si dica che questo è 'giustizialismo', che è tutt'altra cosa.

Sono di sinistra moderata, ma se considero la calata di braghe verso i tassisti, le probabili altre 'sbragature' verso farmacisti, avvocati, ecc., e soprattutto questa merdata dell'indulto generalizzato, ammetto che questo governo mi sta un bel po' deludendo.

Marco Da Roma 26.07.06 12:43| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe,
leggo esterefatto ciò che hai scritto:
"Certo, hanno fatto male i tassisti a malmenare qualche giornalista. Vanno condannati, come faccio io dal più profondo del cuore. Però, però...Una piccola punta di piacere, piccola, piccola, lo confesso, l’ho provata. La categoria dei giornalisti, degli editori, dei manager giornalisti, dei direttori di giornale, tutti, o quasi, pagati con soldi pubblici non mi piace".

Essendo io un free lance, mal pagato, che lotta con editori e testate giornalistiche, che da anni (come del resto centinai e centinaia di altri colleghi) contro il sistema editoriale e informativo italiano so perfettamente che cosa sia il blocco di potere legato all'informazione del nostro paese. Ma tu ne fai un unico mucchio: tutto corrotto, tutto uno schifo, etc etc... tanto per fare un esempio io sono uno dei tantissimi (iscritti e non) che vorrebbe l'abolizione dell'ordine.

Scusa ma quello che tu affermi è di qualunquismo raggelante (e un insulto assolutamente gratuito), e te lo dice uno di quei cretini di giornalisti (insieme a fotoreporter e operatori) che a Roma il 17 si è visto aggredito dai tassisti.

ti avevo mandato anche un resoconto....

si vede che non lo ghai letto....

comunque eccolo a questo indirizzo http://orsatti.blogspot.com/2006/07/chi-salito-sul-taxi.html

un saluto

Pietro Orsatti 26.07.06 12:36| 
 |
Rispondi al commento

Quelli presi per il culo siamo stati noi gente onesta, che ci siamo fatti infinocchiare con il sovraffollamento delle carceri e ci troviamo con una legge che libera i colletti bianchi anche dagli arresti domiciliari e dalle pene accessorie. Per liberare le carceri sarebbe bastato abolire la Bossi Fini e la Giovanardi, mettere ai domiciliari malati terminali e piccoli delinquenti (classici ladri di polli, mamme con bambini detenuti in carcere. Quest'indulto invece da un contentino alla popolazione carceraria, che tra pochi giorni aumenterà di nuovo fino a raggiungere di nuovo gli standard attuali, mentre i grossi ladri, corruttori, collusi e evasori fiscali brinderanno alla faccia nostra continuando a fare le leggi che poi solo noi non dobbiamo infrangere. Ho un'idea: chiudiamo il parlamento a chiave e poi buttiamola a mare. Ci libereremo di un migliaio di disonesti che si sono autoeletti senza neanche permetterci di scegliere

Monica Murgia Commentatore in marcia al V2day 26.07.06 12:16| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

@ franco coppoli

Ehi, amico in cattedra! Ci vuole poi poco a togliere dal provvedimento le norme che riguardano i reati di corruzione, concussione e altri a danno dello stato, no? Perchè non rispondi a questo? Improvvisamente è diventato più importante lasciar fuori un nugolo di detenuti (= delinquenti ma per l'occasione trasformati in poveri martiri) che farla pagare (comunque non troppo cara)a dei criminali che ci hanno cornificato e mazziato per decenni?
Quelli come te stanno bene con un governo Berlusconi: con quello si sentono legittimati a sbraitare le proprie farneticazioni a piena voce: con l'alibi di pestare sulle "destre". Con questo governo, invece, che è TEORICAMENTE di sinistra, si sentono imbarazzati perchè ... in fondo ... si tratta di compagni ...
Alla fine farete voi ciò che allo stesso Berlusconi non è riuscito.
Non è ora di cominciare a vergognarsi?

giuseppe ricci 26.07.06 12:12| 
 |
Rispondi al commento

sono sconcertato dall'amalgama di qualunquismo giustizialista che esce dal blob in questi giorni. La critica alle ammiraglie dell'infotainement nazionale è facile e condivisibile, ma mescolare questo a una campagna parafascista e iperlegalitaria contro l'indulto mi semra scandaloso. Non si gioca così sulla pelle delle persone. Sono un precario che insegna in un carcere. In "galera" oggi c'è un sovraffollamento disumano. Oltre 60.000 detenuti in un contesto che potrebbe accoglierne circa 45.000. Le carceri esplodono e dopo la parentesi di mani pulite è necessaria una maggioranza blindata per provvedimenti di amnistia e/o indulto. Sono oltre 15 anni che non c'è un provvedimento di grazia ed in questi anni, soprattutto per derive giustizialiste e di controllo le carceri si sono riempite di migranti, tossicodipendenti, marginali, antagonisti. Il carcere è di classe. In galera non ci sono colletti bianchi. Il carcere non èauspicabile a nessuno. La giustizia c'entra poco, quello che conta sono i soldi e buoni avvocati.
Sta passando un'idea della pena come vendetta che è contaria alle istanze della nostra costituzione e torna alla logica della legge del taglione con forti connotazioni economico-sociali. E allora questa canea dello sbirro DiPietro che gioca sulla pelle di migliaia di detenuti (almeno 13.000) che sono stati presi in giro dallo stato e dal parlamento da ormai svariati anni (ricordo la promessa di amnistia dopo la presenza di woytila al parlamento)è pericolosa ed infame. Ed è grave che Beppe aderisca a questo squallido giochino neocentrista e securitario. E' facile sparare sulla croce rossa. Oggi in una società sempre più carcerizzata fare queste boutade gioca sulla pelle di troppe persone in maniera accettabile. Tutto il resto è spettacolo. Ero sicuro che aveste appoggiato il prvvedimento come atto di civiltà. Mi dispiace ritrovarvi dalla parte dei barbari con la pancia piena, la "coscienza" pulita e tanti soldini da salvaguardare nelle tasche.

franco coppoli 26.07.06 11:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Off Topic
*************************************************
ATTENZIONE!!!

A quanto pare i jet Israeliani stanno adoperando ARMI PROIBITE!

Che tipo di armi?

BOMBE AL FOSFORO!
*************************************************
Entra nel blog cliccando sul mio nome!


@@@ Giuseppe Cosentino @@@

Non puoi consigliare a "hasta il cashmevino siempve" (è troppo bella questa definizione di Bertinotti) di farsi votare la prossima volta dai carcerati. Lo ha già fatto con accordi sottobanco, lui e gran parte dei suoi alleati, durante l'ultima campagna elettorale. Adesso devono saldare il debito di gran parte di quei 20.000 voti con cui hanno vinto le elezioni, inventandosi la presa per il culo della "priorità assoluta" delle carceri e di conseguenza dell'indulto. Se ricordi bene, all'inizio chiedevano adirittura l'amnistia. Poi un giorno, specchiandosi, prima di rendersi conto che la faccia riflessa era la propria, è partito uno sputazzo. Si sono allarmati rendendosi conto che il rischio che correvano, arrivando a tiro delle tante persone che si sono schifate, era veramente troppo elevato e hanno ripiegato sull'indulto, senza rendersi conto che comunque il rischio di sputazzi non è calato. Quanto meno quelli virtuali se li stanno beccando tutti! E allora prova a pensare quali altri voti puoi consigliargli di andare a prendersi. Quelli di terroristi e nemici dello Stato? Ha già cominciato, basta vedere chi ha portato alla Camera con la sua lista. Quelli dei terroristi islamici? Con questi avrebbe un grosso aiuto da quella magistrato che li ha assolti definendoli combattenti e non terroristi. Qualcuno spieghi a quella magistrato (ma dove ha frequentato l'università, in Palestina?) che i combattenti combattono contro altri combattenti. Quelli che lei ha assolto ammazzano o fanno ammazzare bambini, donne, vecchi, gente inerme ed innocente. La magistrato li ama e li chiama combattenti. Io li chiamo assassini terroristi. Sono questi i voti che "hasta il cashmevino siempve" cercherà di racattare, insieme a quelli dei clandestini su cui è già iniziata la campagna acquisti con 350.000 nuovi permessi di soggiorno e che continuerà approvando la legge del voto agli extracomunitari. Vedi, credo proprio che sa già bene dove trovare nuovi voti.

basta bastardi 26.07.06 11:31| 
 |
Rispondi al commento

Non è mio costume a dire parolacce,ma se dovessi dare retta alla mia voce interiore,mi rivolgerei a quei comunisti e quei mutandi di sinistra,che ogni tanto studiano per cambiare nome al loro partito,per dire: ma andate a quel paese.Siamo stanchi dei pagliacci.Dov'è l'orgoglio e l'onestà della vecchia sinistra?
State tranquilli,se andate avanti così,questa sarà l'ultima volta che andate al governo.
Provo amarezza e disprezzo.
Hanno delle belle facce;ci vengono parlare di giustizia e di onestà e poi fanno inciuci. Ci sputavano addosso a Berlusconi e loro si comportano peggio.
Siamo per un governo DEMOCRATICO. Non vogliamo
persone disoneste che ci governino.

Giuseppe Vianello 26.07.06 11:27| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Car Beppe
Smettiamola di prenderci per il c..o.
Leggiti l'articolo sabato scorso sul Tempo di Roma sulla stampa che sbanca lo stato sfruttamdo al legge.
Le sovvenzioni pubblivcje all' Unita', All' Avvenite a Libero sono semplicemente vergognose.
Mario Scala

Mario scala 26.07.06 11:21| 
 |
Rispondi al commento

ciao a tutti

ma allora chi è il padrone di questa grande sinstra.Diciamo i nomi delle persone che deve difendere(forse Unipol).
I TANTI SOLDI E IL POTERE FANNO SEMPRE GOLA SIA A
DESTRA CHE A SINISTRA ALTRO CHE CARCERI PIENE.

roberto caglio 26.07.06 11:20| 
 |
Rispondi al commento

INSISTO: A BOLOGNA UN MAGISTRATO HA SENTENZIATO CHE UN KAMIKAZE NON E' UN TERRORISTA. SE E' UNO SCHERZO DITECELO PERCHE' CI STIAMO COMINCIANDO A SPAVENTARE.
I MAGISTRATI POLITICIZZATI SONO IL CANCRO DELLA SOCIETA. VANNO ESTIRPATI FINO ALLA RADICE. IL MAGISTRATO DEVE ESSERE IMPARZIALE E NON UN PAZZO NO GLO BAL ANTIAMERICANO. SIAMO TUTTI IN PERICOLO. FACCIAMO QUALCOSA.

valeria ghera 26.07.06 11:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

e se e se e se e se e se e se........e se era meglio berlusconi?........

enzo R. 26.07.06 11:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

DUE COSE: I GIORNALISTI O PRESUNTI TALI NON RACCONTANO PIU' L'EVENTO MA RACCONTANO QUELLO CHE SERVE PER TENERE LA MASSA CRTICA ZITTA E BUONA DI MODO CHE LA MATTINA SEGUENTE CON IL SOLE ALTO NEL CIELO POSSA ANDARE AL LAVORO FELICE E CONTENTA SENZA PENSARE CHE QUALCHE BURATTINAIO MUOVE I FILI DELLA SUA VITA!!!
DETTO QUESTO MI FA UN PO SCHIFO COME INTERE CATEGORIE SI RIVOLTINO SOLO PERCHE DA DOMANI (FORSE) DOVRANNO RIVEDERE I LORO OLIGOPOLI O IN CERT CASI MONOPOLI...MA LA COSA CHE MI FA ANCORA PIU' SCHIFO E COME LA GENTE NORMALE NON FA DELLE CONTRO MANIFESTAZIONI PER DIRE AI FARMACISTI...AVVOCATI ECC...DI ANDARE A ...

SIMONE BORDONARO 26.07.06 11:09| 
 |
Rispondi al commento

Una forza di governo ,che dovrebbe guardare a sentimenti di giustizia sociale, può fare indulti ma non può estendere l'indulto ai reati finanziari e amministrativi per salvare ( involontariamente)anche i capi delle coop cos' come i vari corrotti e furbetti.
Ha ragione Di Pietro

giovanni grigoletto 26.07.06 11:09| 
 |
Rispondi al commento

Alcunin sono dei veri LADRI.GIURO una sera a milano per tornare a casa hò chiamato una società
normale però 20 volte perchè nn arrivava mai
insomma aveva la faccia da balordo,puzzava.per

PER 18 KM 9 ANNI Fà CIRCA Hò PAGATO 78.000 LIRE GIURO E MI HA PURE MINACCIATO QUANDO Hò CHIESTO SPIEGAZIONI PER LA CIFRA ESORBITANTE.
FIGLIO DP

gianni bidiio 26.07.06 11:08| 
 |
Rispondi al commento

Mirko Frosini 26.07.06 10:13
"NON E' VERO CHE DI PIETRO E' L'UNICO PARLAMENTARE CONTRO L'INDULTO. CI SONO PURE....

AN e la LEGA !!!
che tanto bistrattate con epiteti tipo "fascisti" o "razzisti" ma che in questo caso dovete ammettere rappresentano la maggioranza degli italiani onesti che chiedono piu' rispetto per le vittime di TRUFFE e CRIMINALITA' !

Fabrizio Bozzetto 26.07.06 11:07| 
 |
Rispondi al commento

mi sono iscritto a sinistra all'età di quattordici anni, ho vissuto maturando la mia decisione fino ad adesso che di anni ne ho quarantasette, ORA BASTA, sono disgustato da questo inciucio continuo e perverso, questa non è politica rappresentativa è rappresentazione del potere di farsi i fatti propri a discapito di tutti gli altri e dell'interesse del paese, certamente non era meglio la politica di centrodestra ma, per lo meno, hanno la spudoratezza di fare quello che dicono facendosi i propri interessi.

Luca Porcile 26.07.06 10:49| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Beppe, ad oggi, dopo soli pochi mesi dalle elezioni, ho provato a rileggere queltuo : ... c'è chi.... del''aprile di quest'anno.
Quanta soddisfazione nel vedere finalmente un cambiamento e la voglia di migliorare...per ritornare ad oggi dove mi domando quale nuova razza di mutanti si sta sviluppando tra di noi: cambiano divisa, gruppo politico fanno programmi che poi non rispettano, nella campagna elettorale si è parlato spesso di giustizia, sempre con toni molto accesi ed ora?!? era tutta una finta ?!? è stato un modo per aggirare il "problema" elezioni?!? Come si fa a vivere in una nazione dove le leggi vengono "ammaestrate" a seconda del bisogno e degli accordi da raggiungere per spartirsi la polenta e arrivare alla salsiccia..... sono veramente amareggiato e comunque credo che l'on. Di Pietro farebbe una cosa giusta a mandare tutto all'aria, se solo ne avesse il coraggio, ma forse sta diventando un po' troppo politico anche lui.....

Lorenzo Caminati 26.07.06 10:42| 
 |
Rispondi al commento

@Mirko Frosini 26.07.06 10:13
"NON E' VERO CHE DI PIETRO E' L'UNICO PARLAMENTARE CONTRO L'INDULTO. CI SONO PURE I COMUNISTI ITALIANI."

Sull'indulto ti sbagli, eccoti la dichiarazione di Sgobio presa dal sito dei comunisti italiani: "Roma 24 luglio 2006.
Le proposte dell’Italia dei Valori siano ascoltate e valutate attentamente dalla maggioranza, che deve sempre operare con senso di responsabilità e collegialità, anche se è chiaro che il provvedimento, tanto atteso e tanto reclamato dalla popolazione carceraria e dalle organizzazioni che operano nel settore, deve essere approvato, così come da programma elettorale. Nel merito si sciolgano e si chiariscano definitivamente i fondati dubbi sui reati finanziari, societari e contro la pubblica amministrazione ma si proceda speditamente e con convinzione, visto che le carceri italiane scoppiano, anche e soprattutto a causa dei provvedimenti legislativi sull’immigrazione e sulla tossicodipendenza voluti dal centro-destra."

Come vedi anche il PDCI è disposto a votare l'estensione dell'indulto insieme alla destra per "amore" dei carcerati. Secondo me non è vero amore ma becero interesse elettorale.

carlo armandi 26.07.06 10:41| 
 |
Rispondi al commento

Caro beppe è una vergogna. Cosa avremmo fatto se l'indulto fosse stato votato durante il governo Berlusconi? "su tutti i stissi" dicono cosi in Sicilia, nel giustificarsi perchè non vanno a Votare. Sono pentito amaramente di aver votato per l'unione anche se la preferenza l'ho data a di pietro. Quelli che tu chiami nostri dipendenti, come vedi si fanni i cazzi loro. Avresti mai immaginato, che il "compagno" bertinotti tirasse fuori le parole del papa per giustificare il voto di rifondazione a favore dell'indulto. "Su tutti i stissi" e noi che ci abbiamo creduto l'abbiamo presa nel c..o, come prima più di prima. Come giustifico ai miei figli, come spiego loro, che è giusto battersi per la legalità, per la giustizia, per l'etica, ecc. quando chi ci rappresenta mortifica questi valori, con le loro azioni? Minchia, ma è mai possibile che non si può cambiare questo sistema? Abbiamo perso veramente la speranza?. Qual'è la differenza fra Forza Italia e i Democratici di Sinistra? Tra la Margherita e Alleanza Nazionale? Tra rifondazione e La Lega Nord? E' Vero "su tutti i stissi"(traduco:sono tutti uguali). Che schifo.
Giuseppe Lentini

Giuseppe Lentini 26.07.06 10:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

I compagni non sbagliano!!!
Sanno benissimo quello che stanno facendo,
ricordate la Bicamerale, ora ci provano con l'indulto, gli servono i voti forza italia per governare.
Sinceramente ho più paura dei rapinatori, usurai o compagnia cantante che di Previti, l'indulto e come i condoni colpisce solo la gente onesta.

Mario Rossi 26.07.06 10:31| 
 |
Rispondi al commento

Se POLITICA vuol dire fare ciò che la maggioranza dei cittadini non vuole
e non fare ciò che vuole
allora sono orgoglioso di avere in Italia i più bravi politici del pianeta.

Gabriele Lasca 26.07.06 10:21| 
 |
Rispondi al commento

Se POLITICA vuol dire fare ciò che la maggioranza dei cittadini non vuole
e non fare ciò che vuole
allora sono orgoglioso di avere in Italia i più bravi politici del pianeta.

Gabriele Lasca 26.07.06 10:20| 
 |
Rispondi al commento

C'è poco da aggiungere a quello che molti blogghisti hanno commentato du questo mastellindulto che il parlamento su accinge ad approvare (scrivo parlamento con la minuscola perchè davvero un parlamento che approva una cosa così non merita la maiuscola ed il rispetto dei cittadini elettori):commenterei solo, come L&G, che si vuole mascherare una PORCATA con un atto di clemenza!!
Beppe, perchè non organizzi un sondaggio per sapere che percentuale di chi legge il BLOG e favorevole o contraria? Il songaggio di Repubblica ha dato questi risultati:96,2% contrari ad un idulto così, il resto a favore (sono così pochi che c'è da pensare siano solo i beneficiari!).

Giuseppe Meineri 26.07.06 10:14| 
 |
Rispondi al commento

ROBERTO BOBBIO 25.07.06 12:38

Cosa diavolo blateri, babbione visionario?

Di Pietro è stato prosciolto, non prescritto come altri, nè si è fatto leggi ad personam come altri ancora (che poi son gli stessi)

Pietro D'Antonio 26.07.06 10:14| 
 |
Rispondi al commento

NON E' VERO CHE DI PIETRO E' L'UNICO PARLAMENTARE CONTRO L'INDULTO. CI SONO PURE I COMUNISTI ITALIANI. Quello che noto è che Beppe fa oramai da diverso tempo una campagna pubblicitria enorme a Di Pietro. La cosa a me non da molto fastidio tranne quando omette alcune informazioni facendo passare Di Pietro come l'unico con le palle. Ma quando c'è stato il rifinanziamento alle missioni di guerra, il nostro esponente giustizialista dove cavolo era? Come mai caro Beppe non hai detto niente su un tema che il popolo della pace sente particolarmente. Come mai non hai mai detto che Di Pietro è in linea con la moda del PRECARIATO? Di Pietro per quanto riguarda il lavoro (secondo me il tema FONDAMENTALE insieme a quello della giustizia) è schierato più a destra che a sinistra e questo ormai lo sappiamo tutti. Io personalmente l'ho sentito esporre dal vivo che la tesi della flessibilità del lavoro non è un'idea tanto sbagliata. Insomma caro Beppe, ma come mai quando Di Pietro fa degli errori o non rispecchia quello in cui credi (per esempio quella di un suo uomo che è stato comprato dalla destra) non dici mai nulla? Come mai sul tema del rifinanziamento delle missioni di guerra che spero tu ritenga molto importante non hai messo niente sul blog?
Purtroppo a malinquore ho la sensazione che anche te faccia un'informazione di parte (certamente migliore a molti altri, ma pur sempre di parte).
Un consiglio che do a tutti: non leggete solo il blog di Grillo per informarvi, leggete altri giornali. Insomma informatevi a 360°, non prendete per vero solo quello che c'è scritto qui altrimenti non avrete una visione corretta d'insieme. Fatevela da soli l'idea su un argomento, fate come Grillo, cercate direttamente le informazioni...se lo fa lui potete farlo anche voi.
Un salutone a tutti.

Mirko Frosini 26.07.06 10:13| 
 |
Rispondi al commento

Parte II:
Più possibilista era la posizione dell'Unione ma che non prevedeva certo "l'assoluta priorità dell'indulto", come invece afferma Bertinotti, ma una revisione complessiva del codice penale. Infatti il loro programma recita, a p.64, " Obiettivo primario della prossima legislatura è l’approvazione di un nuovo codice penale. A questo deve associarsi un provvedimento di clemenza e la contestuale modifica della norma costituzionale (art.79 Cost.) relativa al
quorum necessario per la concessione di amnistia ed indulto". Quindi prima la riforma e poi l'atto di clemenza e la modifica. Io comunque non ero d'accordo sulla clemenza e sulla modifica all'art.79 e infatti ho votato Di Pietro e non altri partiti dell'Unione. Non avrei votato una Unione senza Di Pietro in quanto larghe porzioni del programma della prima mi trovano in totale disaccordo. Pertanto anche gli altri partiti dell'Unione stanno facendo i furbi con interpretazioni sofistiche di quello che avevano promesso in campagna elettorale. Le priorità assolute dovevano essere il lavoro, soprattutto per i giovani, il rilancio dell'economia, la sicurezza dei cittadini, il conflitto d'interessi. Invece, bugiardi e cinici come sempre, avevano già stabilito dei patti segreti con i detenuti e altri criminali ancora in libertà per ottenere i voti che servivano per vincere le elezioni.

carlo armandi 26.07.06 09:58| 
 |
Rispondi al commento

Basterebbe che tutte le spese fossero deducibili, allora tutti chiederemmo sempre fattura o ricevuta fiscale e sarebbe più difficile evadere le tasse.E poi una volta accertata l'evasione la prigione...semplice ma funzione.

andrea capri 26.07.06 09:56| 
 |
Rispondi al commento

MANDIAMOLI A LAVORARE :

Sull'Espresso di qualche settimana fa c'era un articoletto che spiega che recentemente il Parlamento ha votato all'UNANIMITA' e senza astenuti (ma và?!) un aumento di stipendio per i parlamentari pari a circa ¬ 1.135,00 al mese.
Inoltre la mozione e stata camuffata in modo tale da non risultare nei verbali ufficiali.
TIPENDIO Euro 19.150,00 AL MESE
STIPENDIO BASE circa Euro 9.980,00 al mese
PORTABORSE circa Euro 4.030,00 al mese (generalmente parente o familiare)
RIMBORSO SPESE AFFITTO circa Euro 2.900,00 al mese
INDENNITA' DI CARICA (da Euro 335,00 circa a Euro 6.455,00)TUTTI ESENTASSE +
TELEFONO CELLULARE gratis
TESSERA DEL CINEMA gratis
TESSERA TEATRO gratis
TESSERA AUTOBUS - METROPOLITANA gratis
FRANCOBOLLI gratis
VIAGGI AEREO NAZIONALI gratis
CIRCOLAZIONE AUTOSTRADE gratis
PISCINE E PALESTRE gratis
FS gratis
AEREO DI STATO gratis
AMBASCIATE gratis
CLINICHE gratis
ASSICURAZIONE INFORTUNI gratis
ASSICURAZIONE MORTE gratis
AUTO BLU CON AUTISTA gratis
RISTORANTE gratis (nel 1999 hanno mangiato e bevuto gratis per Euro 1.472.000,00). Intascano uno stipendio e hanno diritto alla pensione dopo 35 mesi in parlamento mentre obbligano i cittadini a 35 anni di contributi (per ora!!!)
Circa Euro 103.000,00 li incassano con il rimborso spese elettorali (in violazione alla legge sul finanziamento ai partiti), più i privilegi per quelli che sono stati Presidenti della Repubblica, del Senato o della Camera. (Es: la sig.ra Pivetti ha a disposizione e gratis un ufficio, una segretaria, l'auto blu ed una scorta sempre al suo servizio)
La classe politica ha causato al paese un danno di 1 MILIARDO e 255 MILIONI di EURO.
La sola camera dei deputati costa al cittadino Euro 2.215,00 al MINUTO !!
Far circolare. si sta promovendo un referendum per l' abolizione dei privilegi di tutti i parlamentari queste informazioni possono leggersi su Internet, i giornali si rifiutano di pubblicarle.

Gabriele Pescara 26.07.06 09:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Parte I:
Io sono contrario all'indulto in quanto tale, con o senza estensioni. Lo considero esiziale per la sicurezza dei cittadini onesti e per il corretto funzionamento della Giustizia. Secondo me esso serve solo ai giochi elettorali e di potere dei politici. Con la sua approvazione, nel caso migliore, ossia senza estensioni, andranno subito liberi almeno 15.000 delinquenti che si erano macchiati di crimini anche molto gravi quali stupri, violenze su persone e cose, rapine, truffe e, in seguito, persino omicidi che, avendo avuto già sconti di pena, si ritroveranno ad usufruire dell'abbuono di tre anni. Quindi, nei prossimi anni, molte altre migliaia di criminali si avvantaggeranno di questo condono. Tutto questo viene fatto dai politici nel più totale disprezzo delle esigenze dei cittadini onesti e soprattutto in sfregio alle vittime dei delinquenti. Inoltre si vanifica il duro lavoro delle forze dell'ordine e l'operato dei giudici che erano riusciti, con grandi sforzi e per alcuni, a prezzo della vita, ad assicurare alla giustizia questi criminali. Sono deluso dall'atteggiamento di Di Pietro e degli altri esponenti dell'IDV in quanto si sono rimangiata la parola data durante la campagna elettorale. Infatti nel loro programma, a p.51, avevano scritto: "Siamo contrari alle facili scorciatoie di indulti, amnistie, condoni e provvedimenti simili che oltre a minare la credibilità della giustizia hanno effetti assolutamente effimeri, che in breve volgere di tempo riportano la situazione allo stato precedente, ma peggiorato." Segue poi un elenco di specifici punti uno dei quali è: "- abrogare la legge che rende automatico il non ingresso in carcere per chiunque abbia riportato condanne definitive inferiori ai tre anni o a quattro se si tratta di tossicodipendenti". Anche per questo li avevo votati e ora dovrò riconsiderare il mio consenso.

carlo armandi 26.07.06 09:55| 
 |
Rispondi al commento

VOGLIAMO PARLARE DELLA INGIUSTIZIA CALCISTICA. CHE VERGOGNA. QUANTO HA PROMESSO LA JUVE AI GIUDICI?
E GLI ITALIANI (QUELLI IN CUI NON MI ROCONOSCO) SONO CONTENTI.DICONO: SAREBBE STATA UN'INGIUSTIZIA. FORSE VERAMENTE SI MERITANO BERLUSCONI

imma volpe 26.07.06 09:47| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

quando,"costretti" a fare le dichiarazioni di reddito,si va dal commercialista, questi ti spiega come pagare meno tasse...Gli statisti lo sanno.Sanno anche che il popolo e' oberato di tasse.Per tenere in piedi il "carrozzone" governativo di turno,ne inventano(di tasse)sempre nuove...I balzelli che paga il cittadino sono enormi(benzina,tabacchi,ecc.)Il 20 per cento degli elettori del Berlusca lo vota per le sue promesse di eliminare le imposte...Questo governo eletto per pochi voti ha guadagnato il potere anche grazie a quegli elettori convinti che non avrebbe continuato a partecipare alla guerra in Irak e Afganisthan.Risultato: la guerra continua e la tasse aumentano(anche per sostenerne le spese)dai Beppe...

Carlo PONZIO 26.07.06 09:43| 
 |
Rispondi al commento

ho 2 cugini di rifondazione comunista. schierati sempre dalla parte dei deboli, sempre dalla parte dei poveri, sempre a criticare chi ha fatto strada, addirittura una dei due ha denunciato un parente alla finanaza negli anni settanta perchè a suo dire i soldi da lui guadagnati erano non erano "intellettualmente corretti".
entrambi ora sono alla ricerca disperata di un po' di danaro per sopravvivere, perchè nella vita non si può campare solo di idee, quasi sull'orlo del fallimento, ed in compenso quando ci parli capisci perfettamente che sono attaccati al denaro quanto te... i moralizzatori!
E allora che cazzo state qui a fare i bacchettoni sia che siate di sinistra o di destra... vivete sereni e non rompete i coglioni con i dogmi!!!!

paolo io 26.07.06 09:41| 
 |
Rispondi al commento

Mi sembra che si vada un pò fuori dibattito..il problema è l'informazione italiana l'indulto o rifondazione?? perchè sull'informazione italiana c'è poco da dire è sottoposta al potere e quindi non è libera ma nelle mani degli editori.. quando vi ricordate voi una bella cronaca non di parte da parte di qualche giornalista davvero libero?? per l'indulto il problema riguarda le carceri e le condizioni disumane da terzo mondo in cui sono costretti a vivere i carcerati.. se si parla di paese civile bisogna anche avere carceri civili, ricordando a tutti che la giustizia italiana colpisce i deboli e quindi che nessuno di noi può considerarsi davvero al riparo dal problema.. se infine riguarda rifondazione bisogna dire che il partito dell'indulto, per i problemi di cui sopra ne ha fatto una battaglia legittima, magari il problema è un altro si può fare il patto col diavolo per raggiungere i miei scopi?? personalmente penso proprio di no, per questo non sono daccordo con la linea del partito, ma questo, se mi permetti caro Beppe, è tutto un altro argomento...

federico niccolai 26.07.06 08:37| 
 |
Rispondi al commento

Il Fondamenta-lista è sempre sulla lista paga
di qualcuno e non fanno eccezione la maggior
parte dei nostri politici e, peggio ancora dei dei nostri gionalisti.
Si tratta però di fondamentalismi di comodo che quindi mutano di volta in volta.
L'uomo non è ciò che dice ma ciò che fa.
Pavidi governanti governano un pavido paese,
supportati da pavidi media comandati da p-avidi
imprenditori.
Il coraggio di tanti politici e giornalisti
nostrani forse è rimasto chiuso insieme agli
attributi nel comodino della loro camera da
letto, dalla parte della moglie....
Poi, come sempre arrivano le promozioni, gli
assegni ad-personam ed i fuori-busta.
Ognuno di questi ciarlatani riceve un premio.
So di agguerriti sindacalisti che hanno avuto
incarichi dirigenziali in azienda, di giornalisti
rampanti che con trucco e cravatta diventano
famosi presentando spazzatura impacchettata in
Tv!
C R A P U L O N I !!! la vita è breve e se la vogliono godere tutta, tanto c'è sempre chi paga.
Forza Beppe...

Lu Gen 26.07.06 08:10| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe,
purtroppo te hai spiegato troppo semplicemente l'indulto che hanno votato al Senato, perchè hanno incluso reati finanziari e contro il patrimonio???????? Semplice, per far si che l'indulto sia promulgato c'è bisogno dei due/terzi del Senato, quindi anche i voti del centrodestra. Infatti Forza Italia "stranamente" voterà per l'indulto promosso dalla sinistra, perchè?????? Non per sfoltire le carceri, ormai strutture sature,ma per salvare PREVITI & CO.
Solo per questo sono stati inseriti i reati Finanziari..............
Per quanto riguarda Di Pietro, la gente ormai lo conosce bene, è un giustizialista che tende sempre verso destra, invece è alleato con il centrosinistra. Uno come lui non avrebbe votato il decreto neanche se ad usufruirne erano i ladri di caramelle dei bembini

Giuseppe Granata 26.07.06 08:06| 
 |
Rispondi al commento

...naturalmente...sarete sempre di + in CODA...
non importa che la benzina è aumentata, non importa che il suo costo son tasse di guerre scadute.......C'è SEMPRE SPAZIO NEL TUO DERETANO......ITALIANO.
ti piace ???.......porco...se ti vede il papa!!!

ahahahaah.....

ettore tecnodia 26.07.06 07:23| 
 |
Rispondi al commento

lo avevo detto....so mako !!!
e adesso ???????

LAMENTATEVI.............

....come al solito......italiani !!!!!!!!!!

ettore tecnodia 26.07.06 07:19| 
 |
Rispondi al commento

Chi volesse leggere delle sconcertanti notizie può trovarle qui:
http://www..... (poichè l’inserimento di questo sito viene impedito dal Blog di Grillo per trovarlo basta cliccare sul mio nome in fondo). Grazie buona giornata a tutti. Giovanna

Giovanna Nigris 26.07.06 06:20| 
 |
Rispondi al commento

è la solita storia, amici cari. ci hanno fregato un'altra volta. passata la festa(le elezioni), gabbato lo santo. destra e sinistra sono solo invenzioni dei potenti per farci dividere e litigare. ma loro se la ridono. ha funzionato ancora. siamo caduti dalla padella alla brace. siamo in mano a uomini di Goldman Sachs, e l'Argentina è sempre più vicina. salute a tutti.

luca martinelli 26.07.06 02:41| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sempre con te beppe

GianMaria Le Mura 26.07.06 02:15| 
 |
Rispondi al commento

Sempre con te Beppe

GianMaria Le Mura 26.07.06 02:10| 
 |
Rispondi al commento

Premessa-Osservazione:
So bene che questo commento finirà anch'esso nell'immensa insipida zuppa con tutti gli altri,
verrà forse letto da qualche avventuriero, o persino dal Diretto Rappresentante del Popolo in persona, che potrà decidere di tagliare questa premessa o cancellarlo in parte o per intero.
Ma si deve riportare alla mente che, com'è giusto d'altronde in un blog personale, queste parole, e le vostre, più valide e pertinenti delle mie, e magari estremamente degne di approfondita lettura, rimarranno semplice rumore di fondo al DPRpensiero. Sebbene abbastanza di sovente, come in questo caso, lo sostenga.
Detenere il potere dell'Agenda Setting xò,è già troppa cosa secondo me, per uno che intende proclamarsi Diretto Rappresentante del Popolo,persino in sedi istuzionali (v.DRP a casa Prodi).
Parlando del commento seguente invece, non lo farei se si trattasse di un blog qualsiasi ma questo non è un blog qualsiasi,è innegabile. Questo blog ha un grande potere, datogli automaticamente dalla sua fama: la costruzione di significato. E lo si deve gestire con cautela.

Commento al post di cui sopra:

"Compagni che sbagliano."
Compagni di chi?
Di scuola?
Di camerata?
Di cella?
Ci si riferisce forse al Centrosinistra di Prodi?
No.
Impossibile che un DRP, sempre attento alla Democrazia, usi ancora la parola compagni parlando degli elettori di centrosinistra. Darebbe modo di pensare che lui fa parte dei "compagni" è che questo è un blog politicamente più che schierato.
Ancora peggio, farebbe pensare che l'autore e chiunque gravita attorno al centrosinistra, si definisca ancora "compagno",usando un termine nato nell'era del primo comunismo, un movimento politico che ha provocato nella prima parte della sua storia, un numero di morti praticamente uguali a quello dell'olocausto hitleriano. E convaliderebbe persino l'equazione (arma accusatoria) dei soliti noti,elettori di sinistra=comunisti.
No, non lo farebbe mai..è un Diretto Rappresentante del Popolo.

Michele Belladonna 26.07.06 00:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Premessa-Osservazione:
So bene che questo commento finirà anch'esso nell'immensa insipida zuppa con tutti gli altri,
verrà forse letto da qualche avventuriero, o persino dal Diretto Rappresentante del Popolo in persona, che potrà decidere di tagliare questa premessa o cancellarlo in parte o per intero.
Ma si deve riportare alla mente che, com'è giusto d'altronde in un blog personale, queste parole, e le vostre, più valide e pertinenti delle mie, e magari estremamente degne di approfondita lettura, rimarranno semplice rumore di fondo al DPRpensiero. Sebbene abbastanza di sovente, come in questo caso, lo sostenga.
Detenere il potere dell'Agenda Setting xò,è già troppa cosa secondo me, per uno che intende proclamarsi Diretto Rappresentante del Popolo,persino in sedi istuzionali (v.DRP a casa Prodi).
Parlando del commento seguente invece, non lo farei se si trattasse di un blog qualsiasi ma questo non è un blog qualsiasi,è innegabile. Questo blog ha un grande potere, datogli automaticamente dalla sua fama: la costruzione di significato. E lo si deve gestire con cautela.

Commento al post di cui sopra:

"Compagni che sbagliano."
Compagni di chi?
Di scuola?
Di camerata?
Di cella?
Ci si riferisce forse al Centrosinistra di Prodi?
No.
Impossibile che un DRP, sempre attento alla Democrazia, usi ancora la parola compagni parlando degli elettori di centrosinistra. Darebbe modo di pensare che lui fa parte dei "compagni" è che questo è un blog politicamente più che schierato.
Ancora peggio, farebbe pensare che l'autore e chiunque gravita attorno al centrosinistra, si definisca ancora "compagno",usando un termine nato nell'era del primo comunismo, un movimento politico che ha provocato nella prima parte della sua storia, un numero di morti praticamente uguali a quello dell'olocausto hitleriano. E convaliderebbe persino l'equazione (arma accusatoria) dei soliti noti,elettori di sinistra=comunisti.
No, non lo farebbe mai..è un Diretto Rappresentante del Popolo.

Michele Belladonna 26.07.06 00:45| 
 |
Rispondi al commento

Beppe,
ma cosa dici?!? L'Unità non dice nulla? Ma che giornale hai letto.
Sull'indulto ha scritto più di chiunque altro.
Non è la prima volta che attacchi l'Unità a c...avolo (stavo per scrivere un'altro termine). Perchè? con chi ce l'hai? Non gli basta quello che ha dovuto sopportare negli ultimi anni; si deve sorbire pure te che periodicamente l'attacchi senza alcuna logica.

Ma dove leggeresti Travaglio se l'Unità non avesse il coraggio di pubblicarlo? sul tuo BLOG?

Beppe, apprezzo molto spesso quello che scrivi, ma stavolta credo che tu ti stia fortemente sbagliando.

Ciao.

Enzo Genovese 26.07.06 00:26| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sto sentendo sulla radio una esponente di rif. Comunista che parla di Di Pietro come di uno che ha una cultura "basata sull'eccesso di giustizialismo". A quanto pare mani pulite, il processo alla mafia e tutti gli scandali italiani non sono serviti a niente. Sentire queste parole da un esponente di rif. Comunista mi fà venire i brividi. Mi sembra di sentire un esponente di Forza Italia. A prescindere dalla sostanza del provvedimento su cui si può essere o meno d'accordo estendere l'indulto a chi di solito in carcere non ci entra (chi si fà i domiciliari) mi sembra davvero ridicolo dato che lo si giustifica con il pessimo stato delle carceri in ITALIA. Beppe ritorna dal CO.CO.PRO PRODI e fagli sapere che non siamo soddisfatti del suo operato. Solidarietà a Di Pietro.

Luca Martini 25.07.06 23:44| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Domani 26/7 alle 17.30 nella Piazza Unità d'Italia a Trieste la locale sezione dell'Italia dei Valori organizza un sit-in di protesta contro l'indulto per truffatori, corrotti e coloro che si sono macchiati di reati contro la Pubblica Amministrazione. Un invito ai triestini ed in particolare agli amici di Beppe Grillo a partecipare numerosi

Tiziano Franco 25.07.06 23:33| 
 |
Rispondi al commento

dalla padella ( governo berlusconi) alla brace ( governo prodi)
stavo guardando lo speciale parlamento sulla rai...

Silvia Crucitti 25.07.06 23:29| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

GIORNALISTA ITALIANO + POLITICA = SPINA NEL FIANCO DELL'ITALIA E DEGLI ITALIANI.

E DURANTE I MONDIALI IN GERMANIA CHE MI SONO ACCORTO DELLA VERA E ALLUCINANTE DIFFERENZA TRA TUTTI I GIORNALISTI DEL MONDO E QUELLI ITALIANI.
IN QUESTA ERA DOVE E' L'INFORMAZIONE CHE COMANDA,E L'INFORMAZIONE CHE TI FA CAMBIARE IDEA CHE TI FA COMPRARE..L'INFORMAZIONE PUO' FAR SCOPPIARE GUERRE OPPURE PUO' FAR VENIRE LA PACE..
BENE TUTTI I GIORNALISTI DEL MONDO L'HANNO CAPITO E' USANO APPUTO L'INFORMAZIONE COME PROPAGANDA PER I PROPRI PAESI,PROPAGANDA CHE PUO' SIGNIFICARE ,PIU' SOLDI ,PIU' TURISMO,PRODOTTI DEL PROPRIO PAESE VENDUTI..

LO SAPETE TUTTI CHE LA GRANDEUR FRANCESE ,E STATA CREATA DAGLI STESSI GIORNALISTI FRANCESI CHE CAVALCANDO LA VITTORIA AI MONDIALI DEL 98 HANNO TIRATO SU LA PALLA DELLA SUPERIORITA' DEI FRANCESI,CHE E CROLLATA SOTTO LA TESTATA DI ZINDANE..E LA PERDITA DEL MONDIALE...
GUARDATE I GIORNALISTI TEDESCHI..SONO STATI LORO AD ATTACCARE L'ITALIA,COME QUELLI FRANCESI,HANNO FATTO LORO PRETATTICA PER LA LORO SQUADRA,LORO LO SANNO CHE POTERE HANNO....
GLI UNICI CHE NON LO HANNO CAPITO SONO I GIORNALISTI ITALIANI,LORO NON LAVORANO PER LA NAZIONE,IL LORO E' UN CERVELLETTO PROVINCIALE,SVENDUTO ALL'EDITORE DI TURNO,CHE NATURALMENTE E AL SERVIZIO DEI PARTITI,IL GIORNALISTA ITALIANO NON RIESCE A TIRAR FUORI LA CATTIVERIA,BASTA VEDERE CHE SONO STATI I GIORNALISTI TEDESCHI ED INGLESI A DIRE CHE LA FIFA A PRESO UNA DECISIONE INCREDIBILE,L'HANNO DETTO LORO CH E LA FIFA RAPPRESENTA SOLO I FRANCESI...
NO IL GIORNALISTA ITALIANO LA CATTIVERIA SE LA TIENE PER GLI STESSI ITALIANI,LUI SPARA SOLO SUGLI ITALIANI ,ALL'ESTERO,QUANDO FA' LA VALIGE,SI SMONTA LE PALLE E LE LASCIA NEL CASSETTO DEL COMODINO...

pietro lascala 25.07.06 23:11| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

"se dipietro la notte soffrirà d'insonnia x causa della sua coscienza ho paura che tu di giorno fai abuso di sostanze stup...
ma dove c...o vivi?

emanuele zaghi 24.07.06 22:06"

Caro Emanuele,
a me mi tacciano di nn aver fantasia...
ma tu la satira e le prese x il c..o mica sai ke siano.....
ciao ciao
bob

bob arms 25.07.06 23:02| 
 |
Rispondi al commento

@Giuseppe Basile 25.07.06 22:25
"Il vero problema è la situazione carceraria, quando se ne parlerà?"

Ma se non si è fatto altro! Forse non lo si è fatto secondo il tuo gradimento ma lo si è fatto. È di pessimo gusto tacciare di qualunquismo quelli che non la pensano come te. Io, ad esempio, sono convinto che il problema delle carceri non sia così urgente e che il sovraffollamento, artatamente cronico, viene usato strumentalmente e cinicamente a fini elettorali. Considero molto più urgenti i problemi del lavoro per i giovani, il connesso rilancio dell'economia, le liberalizzazioni, il problema della casa e degli affitti, il problema dell'immigrazione (perché per me è un problema), il problema della criminalità dilagante, della mancanza di senso della legalità. Tra l'altro erano proprio questi i temi elettorali dell'unione e invece adesso spunta magicamente fuori dal cappello "la priorità assoluta dell'indulto" e per certuni anche dell'amnistia.

carlo armandi 25.07.06 22:49| 
 |
Rispondi al commento
Discussione


Beppe, continua così, questa è la strada giusta, se continui ad essere onesto intellettualmente non avrai solo la sinistra dalla tua parte ma anche i "destri" onesti che sono stufi di questi dipendenti di "emme".
Ciao, ti voglio bene.


p.s mi è arrivato il dvd, sei sempre il migliore.

gianni gardo 25.07.06 22:43| 
 |
Rispondi al commento

Devo dire in tutta sincerità che, se possibile, il qualunquismo sin qui espresso, è anche peggio dello schifo introdotto da questa forma di indulto.
Già perchè, consentitemelo, fin qui mi pare si sia glissato su una cosa gravissima, ossia la situazione delle carceri italiane.
Bloccando l'indulto a Previti, gli si fa un baffo, quello in qualche modo se ne esce (potenza della moneta e della capacità di ricattare qui e là)ma contemporaneamente non si da la possibilità a qualche povero disgraziato, che non può permettersi avvocati per allungare i processi e medici per inventarsi malattie e farsi il carcere a casa, di potere riprendere un'esistenza "normale".
Il vero problema è la situazione carceraria, quando se ne parlerà?

Giuseppe Basile 25.07.06 22:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ma cosa si aspettava il Sen Di Pietro?
Quando si scende a patti per vincere le elezioni con gay,trans,centri sociali e normale che il centro sinistra insiste sull'indulto o amnistia.
E' anche giusto che l'indulto o l'amnistia sia anche per reati finanziari e falso in bilancio.


Vabbè, Grillo ok hai perfettamente ragione sull'Indulto, ma non puoi liquidare Rifondazione e Liberazione con due commentini.
Ci sono dei motivi perchè Rifondazione dice sì a questo indulto, non così banali. Sbagliano, sbagliano qualcosa di grave, ma cerchiamo anche di capire il perchè lo fanno.

Daniele Maccioni 25.07.06 21:26| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Stanotte ho fatto un sogno: non esisteva un governo, non c'era il parlamento... niente, nulla di tutto quello che definiamo distrattamente "politica". C'erano solo i cittadini che facevano proposte di legge (una a testa), ne estraevano alcune a sorte e una volta al mese votavano referendum decidendo così il futuro del paese. Se ci ripenso... forse la dea bendata avrebbe più riguardo di noi cittadini :?(

Francesco Mercuri Commentatore in marcia al V2day 25.07.06 21:24| 
 |
Rispondi al commento

vorrei ricordare che il signor paolo mieli,direttore del piu' venduto quotidiano italiano,scrisse un editoriale 2 giorni prima delle ultime elezioni,in cui spiegava perche' era meglio votare prodi piuttosto che berlusconi.bello mio,innanzitutto sentiti in dovere di chiedere scusa agli italiani che hanno seguito il tuo disastrato consiglio,e poi spiegaci adesso per quale motivo questo rappezzato governo,da te consigliato,dovrebbe stare ancora in piedi.fatto tutto questa torna a fare la cosa per cui sei pagato,anche con ingenti sovvenzioni pubbliche:
L'INFORMAZIONE

michele gesma 25.07.06 21:18| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ora ci riprovo e poi mi cancello dal blog

Angelo Zottino Commentatore in marcia al V2day 25.07.06 20:44| 
 |
Rispondi al commento

Cerchiamo di non farci trombare la testa dal compagno (DiPietro chiamato in seguito Stalin).
In questo Blog si stanno dicendo un sacco di stronzate per i seguenti motivi:

1° perchè il compagno Stalin sarebbe d'accordo sull'indulto tranne che per i reati finanziari.
2° perchè il compagno Stalin fa credere che con l'indulto per i reati finanziari vengono azzerate anche le sanzioni amministrative e questo è FALSO.
Le sanzioni amministrative non sono emesse dai giudici che seguono l'iter del reato penale e poi questo famoso colpo di spugna non sana la sanzione amministrativa ma solo quella penale se c'è!
3° perchè in Italia non sono tutti Berlusconi Previti etc.. non si può fare di tutta u'erba un fascio CAZZO.
4° Il compagno Stalin non vorrà mica aprire in Italia gulag tipo quello KALIMA e cominciare a metterci dentro chi gli stà sul cazzo oggi! E se domani gli stà sul cazzo anche chi sciopera?
5° Lo sapete che nei gulag i carcerieri prendevano premi in denaro per ogni prigioniero che moriva. Ma volete in Italia la stessa cosa?

Meditate gente meditate
P.S. Possibilmente con la vostra testa e non con quella del compagno Stalin.

Smart InKazzato 25.07.06 20:42| 
 |
Rispondi al commento

bepppppeeeee parli di disinformazione tuuu.ti sto scrivendo quello che è successo oggi a montecitorio ma non vuoi farlo sapere.grilllllooooooo percheeeee .

Angelo Zottino Commentatore in marcia al V2day 25.07.06 20:42| 
 |
Rispondi al commento

grillo il mio commento dovè

Angelo Zottino Commentatore in marcia al V2day 25.07.06 20:36| 
 |
Rispondi al commento

SPARARE PER POI SPARIRE PARTIGIANO VIGLIACCO E SASSASSINO..............

MIRCO ROSSI 25.07.06 20:32| 
 |
Rispondi al commento

una cosa è certa !
l'indulto non è una legge AD PERSONAM

cimbro mancino 25.07.06 20:18| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ancora una volta noto che l'attuale governo Prodi è assai simile al primo governo Berlusconi (il governo che è succeduto a Ciampi ed ha preceduto Dini). Entrambi sono/erano retti da una maggioranza instabile e diseguale tra le due camere e, in virtù di questo, perdono/evano al senato la maggioranza in caso di voto contrario dei senatori a vita. Entrambi rischiano/hanno rischiato di andare in corto-curcuito per una operazione che, con la pretesa di migliorare la situazione carceraria, dovrebbe portare alla scarcerazione di numerosi detenuti/imputati coinvolti in reati di corruzione (si ricordi il decreto Biondi).

Il primo governo Berlusconi cadde dopo 6 mesi quando la Lega fece mancare il supporto. E lasciò l'Italia in una fase economica fragilissima, in cui la lira toccò i minimi storici rispetto al marco. Speriamo che le similitudini di quel governo con l'attuale non ci portino, tra pochi mesi, ad una situazione simile.

Concludo dicendo che capisco benissimo la necessità, da parte di una parte della maggioranza, di rispondere alle esigenze del suo elettorato (che chiede la scarcerazione di alcuni reati minori, etc.). Mi chiedo però quanto possa essere popolare ottenere questo obbiettivo al prezzo imposto da Forza Italia. A parer mio è altrettanto popolare spiegare che l'approvazione dell'indulto equivale ad abiurare le proprie promesse elettorali e, proprio per questo motivo, che la soluzione dei disagi carcerari deve essere cercata tramite soluzioni alternative. Del resto chi può rimproverare una maggioranza composta da 50% + 1 seggi di non aver approvato un provvedimento che richiede il voto unanime di almeno due terzi delle camere?

Corrado Corradi 25.07.06 20:09| 
 |
Rispondi al commento

Chi volesse leggere delle sconcertanti notizie può trovarle qui:
http://www..... (poichè l’inserimento di questo sito viene impedito dal Blog di Grillo per trovarlo basta cliccare sul mio nome in fondo). Grazie buona serata a tutti. Giovanna

Giovanna Nigris 25.07.06 20:06| 
 |
Rispondi al commento

mi associo ad ernesto;
7 dipendenti regolarmente pagati e assicurati;
conti inps,iva,irpef ici irap etc.etc.in ordine.
fatto anche il concordato ed il condono tombale su suggerimento del commercialista per evitare visite indesiderate;condonati 1353€ di irpef e 148 di iva.
gli autonomi,quelli onesti,le tasse le pagano eccome.è un dovere non solo sociale ma anche morale.
vogliamo invece parlare dei dipendenti che si fanno i lavoretti in nero?
o delle ripetizioni dei professori,in nero anche questi?
o dei dipendenti pubblici e delle mazzettine e mazzettone?
anche lì onesti e disonesti,sic transit gloria mundi.
se vogliamo giocare al massacro sono pronto.

ovviamente anonimo 25.07.06 19:53| 
 |
Rispondi al commento

QUESTA SINISTRA NON CI PIACE
Suppongo di esprimere quello che si sta chiedendo ormai la quasi totalità del popolo della sinistra : ma da chi siamo rappresentati? Se abbiamo dato la nostra fiducia ai vari Prodi, Rutelli, Bertinotti ecc. lo abbiamo fatto innanzitutto perchè costituissero un elemento di discontinuità (nei fatti e non solo a livello programmatico) con il vecchio regime. Questo non è stato, lo si è visto subito e lo stiamo vedendo giorno per giorno (last but not least la grande truffa della proposta di legge
mastellind(s)ulto).
Stando così le cose sarei incline e, come me, penso migliaia e migliaia di elettori di sinistra, a disertare le urne alla prossima occasione (penso, a questo punto, vicinissima)
Allora perchè non dare voce (e rappresentanza) a questo dissenso che altrimenti non avrà sbocco alcuno(aumenteranno astensionismo e schede bianche a esclusivo detrimento di questa sinistra trasformista)? Unite/amo le forze voi/noi di Amici di Beppe Grillo e Meetup, "fronda" di Di Pietro, Movimenti , Girotondisti, New Global, Intellettuali e Società Civile e individuiamo ed esprimiamo chi degnamente potrà rappresentare i nostri bisogni e dare finalmente dignità e lustro al nostro Parlamento.
IL """PARTITO DEMOCRATICO""" SIAMO NOI!!!

bartolomeo broccoli 25.07.06 19:51| 
 |
Rispondi al commento

O.T. nuovo post ma ribadiamo il concetto anche qui!!!!

*******

E mi spiace scrivere i soliti luoghi comuni, ma in Italia le tasse vengono pagate solo dai dipendenti.

*******
Mi dissocio da questa affermazione preconcetta....
io le tasse le pago e tante tutti gli anni da quando faccio l'imprenditore (quasi 30 anni).
Quindi correggiamo il tiro...le tasse le pagano i sogetti che sono socialmente responsabili.
Non Vorrei pensare che pagare le tasse sia per i lvoratori dipendenti una forzatura della loro condizione di dipendenti....non sarebbe coretto per loro in quanto cittadini pensare questo a monte del ragionamento.
QUINDI RIBADISCO AD ALTA VOCE LE TASSE LE PAGANO TUTTI QUEI CITTADINI CHE CHE CREDONO NEL CONCETTO DI SOCIETA' SOCIALMENTE RESPONSABILE!!!!!
ernesto scontento

ernesto scontento 25.07.06 19:43| 
 |
Rispondi al commento