Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Domani è un altro giorno si vedrà


sono_triste_vanoni.jpg
“Non c’è niente di più triste in momenti come questi...”

Ci sono giorni in cui, al mattino, appena sveglio, un pensiero mi tormenta. All’inizio non riesco a metterlo a fuoco, ma quasi subito è lì, davanti a me. E’ come svegliarsi con i bruciori di stomaco. Da giorni a bordo letto mi brucia l’indulto per i reati finanziari e di corruzione che è stato approvato al Senato dal centrosinistra. Un centrosinistra che era stato votato per eliminare le leggi ad personam. E che lo ha fatto a modo suo: con una sola legge ha risolto il problema, per il passato e per il futuro.

Infatti, parole di Gerardo D’Ambrosio, “beneficeranno dell’indulto anche i colpevoli non ancora scoperti per reati commessi fino al 2 maggio 2006: chiunque sarà processato nei prossimi tre anni parte già con un bonus di -3 in tasca. Salvo che abbia commesso delitti gravissimi, puniti in concreto con più di 6 anni, già sa che non finirà in carcere né prima né dopo la sentenza definitiva”.

Ecco, forse è questa la chiave di lettura di questo accordo UnioneCdl: nelle inchieste in corso. Lo sapremo presto, appena i giudici formalizzeranno i risultati dei procedimenti. Se vi saranno nomi eccellenti di politici, industriali, finanzieri, bancari, allora ci verrà un legittimo sospetto.

Liberare le carceri da chi non c’è mai andato e forse ci poteva andare è una missione per Rutelli e Fassino. Da dove viene questo slancio umanitario?

Ma c’è un altro pensiero, non ancora del tutto a fuoco, ma più chiaro dopo l’intervista di Fausto-marron-Bertinotti alla Stampa. Che questo governo sia già a termine, che Prodi sia già stato licenziato dai suoi alleati, che dietro alle quinte sia già pronto un nuovo governo di Inciucio Nazionale, un po’ alla Merkel, un po’ alla D’Alema, il candidato in pectore alla Presidenza del Consiglio.

29 Lug 2006, 20:01 | Scrivi | Commenti (2246) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

Commenti

 

Credo che la nostra Costituzione era davvero da modificare nella parte relativa alla vigente democrazia rappresentativa, concepita in modo assoluto. Non reputo infatti sensato che davanti a tante proteste degli italiani, come nel caso in questione, non si possa far nulla per fermare "quattro" parlamentari che sulla carta dovrebbero attivamente rappresentarci.
Infatti, sostengo che nonostante gli esosi costi, sarebbe il caso di far decidere direttamente il popolo su questioni così delicate e di particolare rilevanza.
Almeno in questi casi potrebbe, dunque, proporsi una votazione, eventualmente anche elettronicamente o on line per ridurre le spese e facilitarne la tempestività.
Credo che la vera democrazia potrebbe camminare anche su questi binari!
In Italia vige peraltro il divieto di mandato imperativo e cioè i deputati o senatori una volta eletti non possono essere rimossi dal popolo, in seguito al mandato conferito, per il periodo della legislatura.
Io reputo invece che tale norma, per casi particolarmente gravi, andrebbe riformata, dando al popolo il potere sovrano che per diritto gli appartiene.
Non ha senso che il Parlamento eletto dal popolo e rappresentativo di esso possa trovarsi in contrasto con la volontà degli elettori e che peraltro i cittadini, neanche in casi eccezionali, possano far nulla per prendere in mano le redini della situazione!

E comunque... molti si lamentavano di Berlusconi e delle sue leggi ad personam, ma credo che adesso si sia andati ben oltre.
Tra l'altro, adesso verrebbero tutelati gli interessi di svariate brave persone che eviterebbero la loro permanenza in un istituto di detenzione e si ritroverebbero a fare soggiorni incantevoli con gran parte dei soldi dei truffati.
Importante è comunque mandare in galera il poverello che ruba per sfamare i propri figli e magari ha finanche l'aggravante di essere recidivo!!
Questo si che è un vero ladro e magari non gli è concessa neppure la condizionale!!
Povera nostra patria!

massimo trincanato 31.12.06 02:25| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe eccoti la cura al mal di stomaco.

Una "dittatura" democratica.

Politiche aperte a tutti i partiti esistenti senza sbarramenti e con un maggioritario serio.

Ballottaggio dei primi due partiti,(il resto dei partiti a casa fino alle prossime elezioni politiche, per evitare possibili ribaltoni)dove tutti i cittadini saranno responsabili di chi andrà al governo e all'opposizione.

A questo punto ecco la dittatura democratica,
anche le regioni provincie e comuni saranno governati dal partito vincente.

Risultato: non ci saranno scuse di ostruzionismo e risparmio di tutte le altre elezioni.

Penso che un pochino di schifo verrebbe evitato.

P.S.

Non sono ammessi politici colpevoli di un qualsiasi reato.

cacciatore di sogni 28.12.06 01:37| 
 |
Rispondi al commento

La presente per portare a Vostra conoscenza, che ogni qualvolta cerco il mio nome sul web, appare
anche il mio nome accanto ad un'affermazione che avrei fatto sul Vostro blog, ma che non mi appartiene, nemmeno come pensiero! Vi prego di toglierlo o dirmi a chi rivolgermi per farlo essendo oltre che imbarazzante anche volgare.
Sarebbe una frase inserita il 30/07/06 alle ore 12,08 Grazie

lorenzo guernelli 23.09.06 19:10| 
 |
Rispondi al commento

BASTA CON LA POLITICA;NOI NON VOTIAMO + !!!!!!
Nè la destra nè la sinistra sono e saranno in grado di guidare il Nostro Paese.
Politici andate a lavorare come facciamo noi,abbassate i vostri milionari stipendi e poi ne parliamo!!!!!!!!

francesco cornice 19.09.06 14:56| 
 |
Rispondi al commento

Capisco l'indignazione di molti sull'indulto, si poteva fare una legge migliore; però non cadiammo nel facile populismo. L'indulto é una forma di perdono laico. Una volta era la nascita di un erede al trono a rendere pietoso il sovrano che concedeva la grazia ai sudditi che si erano macchiati di violazioni alle sue leggi. E il perdono cristiano dove lo mettiamo? E'certo un fatto di coscienza ma il perdono del singolo non serve da solo a "graziare" il condannato che deve pagare per quello che di male ha fatto alla società anche in virtù di una pericolsità sociale, della possibilità che si redima, ecc.
E allora concediamo quest'indulto a patto di essere inflessibili il giorno dopo.
Personalmente mi indignano di più le uscite premio, i regimi carcerari misti (alcuni delinquoso come e più di prima, uccidono di nuovo)
ecc. Comunque costruiamo anche nuove carceri migliori di quelle vetuste e inadeguate ubicate in mezzo alle città.

Maurizio Drava 18.09.06 16:34| 
 |
Rispondi al commento

Abbiamo visto che schifo di legge hanno approvato
Abbiamo visto in pochissimo tempo quali sono state le conseguenze
Qualcuno le ha adirittura provate sulla propria pelle

Sulle proteste di piazza, manifestazioni , girotondi e boicotaggi ho sempre avuto dei dubbi sulla loro effettiva utilità e sopratutto sulla difficoltà nell'organizzare una cose del genere

Io propongo solo due cose , concrete che ognuno di noi può fare in modo autonomo per far capire una volta per tutte la nostra indignazione verso questo indulto :

- riconsegnate i certificati elettorali presso l'ufficio di competenza del vostro comune o della vostra città , oppure spediteli direttamente all'ufficio del presidente del consiglio
- nel caso si è vittima di reati causati da un consistente aumento delle attività criminali nella propria città (non è difficile da notare) , denunciare direttamente il ministro della (in)Giustizia e lo Stato Italiano !!

Domenico Conversano 14.09.06 10:08| 
 |
Rispondi al commento

ho sempre creduto fermamente di essere una persona di sinistra, poi è arrivato l'indulto, i tagli alla scuola, alla previdenza, i 62 anni per la pensione, il Libano che ci costa una follia (ma se non abbiamo soldi???), Mastella che è un infiltrato della destra perché nessuno sposta più voti di lui da Prodi a Berlusca, ecco, non lo so più cosa sono... Credo che la prossima volta non darò più il mio voto a nessuno...
Eppure sono di sinistra, di una sinistra come quella di Zapatero, l'Italia semplicemente non ha una sinistra e io non voterò mai per la destra. Vorrei potermene andare via da questo paese ma a 41 anni con due figli adolescenti non ne sono capace, dov'è la felicità promessa da Prodi in campagna elettorale?

simonetta secchi 31.08.06 23:34| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ma se il problema sono le carceri affollate, invece di svuotarle non bastava costruirne di piu'? anche queste sono opere pubbliche, altro che ponte sullo stretto e tav.
E i braccialetti di controllo per chi e' agli arresti domiciliari che fine hanno fatto ?

Paolo Tettamanti 15.08.06 00:10| 
 |
Rispondi al commento

Dopo che ha liberato pci ed ex pci, dc ed ex dc, dai molti problemi a venire con l'Indulto, su corruzione e finanza triste, ora Prodi rischia la figura della scamorza scaduta, a non metterli tutti in riga!!!

Invero, ora come ora e per qualche anno almeno, due-tre miloni di elettori non andranno più a votarli!

Quindi, pci ed ex pci, dc ed ex dc non potranno di certo rischiare di fare cadere il governo!
E men che meno cercare di cambiare leader, come da programma !

Ma..l'avrà fatto questo ragionamento Prodi?

Speriamo.

giorgio pasini 08.08.06 14:32| 
 |
Rispondi al commento

Non è cambiato molto da quanto sentivo i vecchi dire "piove governo ladro", maialate ieri, oggi e, quasi sicuramente, anche domani. Che strana trasformazione avviene in persone comuni, semplici e con ideali, non appena diventano deputati e senatori diventano i maghi delle tre carte pronti ad imbrogliare la loro storia e la nostra vita, seminando il male terribile della sfiducia e della rabbia. Che fare? l'istinto animale porterebbe ad ucciderli uno ad uno, ma la legge lo vieta; una sana gogna in pubblica via/piazza con l'espulsione dalla vita sociale nemmeno, non è prevista dai nostri ordinamenti giuridici; spaccargli un ossicino ad ognuno (almeno per ogni anno che sono stati alla camera o al Senato) nemmeno, non basterebbero le ossa; sodomizzarli nemmeno, fossero almeno attraenti; E allora non ci resta che il percorso democratico, riappropriarci del diritto di mugugno ed avere il coraggio di mandandarli a cag.., fan.., ecc. ogni qualvolta fanno cose immonde come questa o quando non fanno cose estremamente necessarie. Ognuno di noi fa parte della cooperativa Italia e dobbiamo investire il nostro tempo per conoscere e, quindi deliberare (o agire. Dobbiamo rendere pubbliche le iniziative di denuncia, finanziandole direttamente, sui giornali, come già fatto in passato dal "nostro coordinatore" Beppe Grillo. Scendere in piazza a volantinare, parlare con il resto degli italiani che sono ancora chiusi nel recinto del centro destra o centro sinistra. Un'altra iniziativa, visto che sono un po schifato dall'esser governato al 50% delle nostre potenzialità (il restante 50% viene ingoiato e sperperato dai 40, 400, 4000 ladroni di turno) si potrebbe organizzare una restituzione di massa della nostra carta di identità al Presidente della Repubblica, come figura non come persona, in 10/15 giorni spedire qualche decina di migliaia di documenti a chi ci dovrebbe rappresentare.

Giancarlo DALLA COSTA 07.08.06 17:33| 
 |
Rispondi al commento

A bocce ferme, faccio due rimproveri al mio dipendente Bertinotti (di cui posseggo 5 azioni, cioè voti dati dalla mia famiglia):
1)Non prenderci in giro con un comunicato ufficiale che NON spiega perchè i ladri di polli e i baciati dalla Bossi-Fini sono alla fine gli unici che rimangono in galera. Se invece ci dici che così salviamo qualche disobbediente, qualche no global, qualcuno del G8, mi va bene, ti abbiamo votato perchè siamo d'accordo sul fatto che questo non è assolutamente il migliore dei mondi, almeno CERCHIAMO (e non è detto che troviamo) di farci una ragione di questo compromesso.Ma voglio ricordare che Tanzi ha "DISTRATTO" 200 € a TESTA per ogni Italiano dai 0 ai 90 anni, cosa ci fa in giro?

2)Durante un intervista sull'indulto hai cercato di ridicolizzare questo blog (quindi noi) e il brillante signore che ci ospita. Sinceramente non mi sembra la cosa migliore in questi tempi di sfiducia cronica nella Politica, prendersela con quei quattro italiani che ancora sanno leggere e scrivere e che non sono quindi, di destra. I blog sono invece il contrario della "verticalizzazione". Cioè, tu fai la cazzata, noi ti tiriamo le orecchie nell' arco di 10 minuti.
Come diresti tu caro Fasto "E'la democrazia che avanza, bellezza!".

Bruno

Bruno Lauro 07.08.06 16:00| 
 |
Rispondi al commento

La supposta superiorità morale della sinistra? per favore, spero di non leggere più questa boiata. E dire che io ci avevo quasi creduto. Ho odiato Berlusconi, ho (nel mio piccolo) fatto campagna elettorale per Prodi, ho cercato di convincere a votare per l'Ulivo e ora mi ritrovo questa legge vergognosa dell'Indulto. Spero che il Governo cada presto e la prossima volta per la prima volta non voterò. Questi non sono migliori di Lui. Mi ha deluso anche La Repubblica, giornale che compro da più di 25 anni. Ho notato scarso appoggio a D'Ambrosio e Di Pietro e di questo me ne sono lamentato scrivendo alla rubrica lettere, ma la mia mail non è stata pubblicata.

stefano ferrari 07.08.06 10:07| 
 |
Rispondi al commento

Si può anche dire in due parole..

Le leggi per noi, va bene, le fate voi. Ma le leggi per voi, le facciamo noi.

I politici
i mestieranti
i professionisti
arzigogolano
su come distribuire con
equa armonia
reddito
benessere
coesione sociale
protezione.
Glielo lasciamo fare?
Si, voi ci controllate
e ci amministrate
ma gli affari vostri
li decidiamo noi.
Per essere pari
(ricordate la parola democrazia
quella che spesso e volentieri usate?),
a voi
vi lasciamo le armi
il potere ultimo
di comandarci.
Noi però diamo i giudizi.
Perchè non avete chiesto a noi,
se eravamo pronti a perdonarvi?
Se meritavate un alleggerimento della pena?
No così non va bene,
il nostro rapporto non è paritario.
Da parte di uno dei due
c'è prevaricazione sull'altro.
Non c'è onore
non c'è rispetto tra le parti.

A me non sta bene.
Mi incazzo
prendo una penna
e scrivo
ma l'inchiostro
su quel foglio bianco
sembra più uno sputo
di rabbia
una palude
di indignazione.
Cari padri,
di costituzioni
e cavilli curiosi.
Voi
padri non siete.


alberto bodrero Commentatore in marcia al V2day 06.08.06 17:55| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe invece di sveglairti con il bruciore di stomaco, dovresti alzarti da come quello che è stato preso in giro e beffato..vuoi sapere perchè? Bhe la tua iniziativa ,devo dire meritevole,del parlamento pulito e l' aver esposto la questione in prima persona direttamnte al capo del governo, non ha altro che prodotto quelli che tu chiami bruciori di stomaco:ovvero il problema da te presentato è stato risolto con un mega indulto, e adesso abbiamo il nostro parlamento clean up ma con le stesse persone. Ti sembra cjhe ne sia valsa la pena?Almeno c hai provato è da aprezzare.morale: come la metti la metti ,tre la mettono in quel posto.L 'unica cosa che puoi fare (non perchè tu non possa ma perchè non te lo permettono)è di continuare con i tuoi meravigliosi spettacoli ,almeno troviamo soddisfazione ridendo con te!

preso in giro Commentatore in marcia al V2day 06.08.06 13:06| 
 |
Rispondi al commento

Off Topic
=================================================
Ecco la lista dei preti pedofili coinvolti in inchieste giudiziarie!=================================================
Clicca sul mio nome per entrare nel blog di Falla Girare!

Massimiliano Borella 06.08.06 12:53| 
 |
Rispondi al commento

caro beppe la testa è come un sacco rifiuti
più lo riempi più pesante da portare
quando lo riempi troppo si rompe.
www.giangenta.com

gian genta 06.08.06 11:42| 
 |
Rispondi al commento

Signori,ho letto e continuo a legger ein questo blog i vostri commenti che purtroppo non sono altro che uno sfogo telematico e che a nulla servono in un contesto virtuale, visto che la realtà è ben altra cosa.Allora io dico: visto che avte tutti questi bei proipositi per ripulire posti e persone e visto che in le persone che scrivono in questo blog sono molte....ma ci vuole molto ad organizzare una manifestazione nazionale fissando una data un posto e un orario stabilendo i motivi dell amanifestazione???No mi chiedo se è così difficile!!! Si va in piazza anche per un anno intero, qualcosa succederà??Se poi a nulla serve manifestare il prorpio pensiero in piazza...a nulla ma a meno di niente serve scrivere in questo blog.
Saluti

balordo d. Commentatore in marcia al V2day 06.08.06 10:33| 
 |
Rispondi al commento

Bravo Beppe,sono d'accordissimo. Anch'io ho rivisto le stesse mosse del Baffino per fare un nuovo sgambetto a Prodi con il prossimo Pastrocchio all'italiana col Governone
Ulivo-Forza Italia che escluda AN, Lega, IDV e Rifondazione ecc.. Intanto c'è l'inciucione sull'indulto, poi verrà quello sulle INTERCETTAZIONI a sigillare l'Asse Roma-Berlino: aspettiamoci un nuovo SCANDALO. Le intercettazioi a chi fanno paura? Agli onesti? E quando mai? Intercettassero pure tutte le mie telefonate e dei cittadini onesti, le pubblicassero pure...magari ci farei pure bella figura! Invece Baffino vuole censurare, minacciare, e alla fine ecco il disegno: mettere i GIORNALISTI AL POSTO DEGLI INDULTATI e imbavagliare anche quel poco che resta della informazione. E a proposito, avete notato che è cominciata la guerra a Travaglio? E guarda caso l'hanno cominciata i sinistri. Per non dire di Di Pietro. Bravo Tonino, non sarai mai solo, anzi, saremo sempre di piu'!

Fausto Ceccarini 06.08.06 02:08| 
 |
Rispondi al commento

Sto facendo la tesi su Mani Pulite. Mi sapreste dire quale era la posizione processuale di Craxi nel processo Enimont al momento della sua scomparsa?

Grazie
Ciao
Gianluca

Gianluca Bertolini 05.08.06 19:41| 
 |
Rispondi al commento

Ma esiste una sola persona (esclusi i diretti beneficiari e i loro stretti parenti "non tutti"),che sia onestamente convinta che la legge sull'indulto non sia una cagata galattica, un calcio in culo alla giustizia (quella vera).
Una grossa delusione questo governo, che con una sola legge piccola piccola in un lampo,in materia di giustizia ha fatto più danni del nanerottolo in una intera legislatura.
Complimenti !
E noi cosa facciamo ? ...stiamo a guardare .

roberto falchi 05.08.06 17:46| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

In tempo di elezioni scrivevo questa opinione in un altro forum.

Finalmente, la nostra amata patria verrà guidata da un governo che rappresenterà compiutamente il mondo botanico.

Cominciamo con l'Ulivo: questo nobile albero è una tipica risorsa dei Paesi mediterranei. Da esso si trae il celeberrimo olio, la cui più preziosa caratteristica - ci avete mai pensato? - è però una virtù piuttosto fuori moda...

Abbiamo poi la Quercia. Un altro albero decisamente maestoso, dal legno robustissimo; peccato che come frutto non sappia offrire niente di meglio che ghiande... I suini ringraziano.

Altro simbolo molto gettonato, la Margherita. In confronto a ulivo e quercia non può certo sfoggiare la stessa maestosità e potenza, anzi si tratta di una umile piantina. Speriamo almeno che si tratti della varietà nota con il nome di camomilla: nel panorama politico attuale avrebbe una notevole utilità.

C'è poi la Rosa nel pugno. Avete mai provato a prendere una rosa e a stringerla con forza nel vostro pugno? Con le recenti elezioni, abbiamo scoperto che circa un milione di nostri connazionali ha tendenze masochistiche.

Un'altra lista che meriterebbe una relazione con il mondo botanico è quella dei Verdi. E allora ne proporrò una io. Avendo visto nello stesso simbolo, a fianco del Sole che ride, la falce e il martello, mi sembra che il giusto ortaggio sia il pomodoro, che nasce verde, e poi diventa rosso...

Come meravigliarsi che un tale schieramento sia "fissato" con gli ortaggi? Ancora nemmeno c'è il governo e già si sta pensando ad agevolare quell'altro, dotato di radice a fittone, fusto tondeggiante dal gusto dolciastro, e numerosi pennacchi verdi...

Visto che ormai c'è anche il nuovo governo, si rende indispensabile un piccolo aggiornamento: un opportuno augurio all'esecutivo. Un augurio di non essere un albero di banane: speriamo che, ogni tanto, ne faccia una dritta...

Che ne dite, mi sbagliavo?

Marco Verdinelli 05.08.06 17:46| 
 |
Rispondi al commento

Cari amici, è dal giorno in cui ho capito che l'indulto sarebbe stato approvato che sono in...arrabbiato nero, è spero che mi faccia sentire un po' meglio sfogarmi come voi sul blog, è impressionante vedere come tutti siano scandalizzati, ma poi me lo sento che distoglieranno la ns attenzione al momento opportuno e ci convinceranno a votare ancora per loro (intendo sia il nano che mortadella). Comunque vorrei riflettere con voi sul grande apparente non senso di questa decisione. Il primo a chiederla a gran voce è stato Giovanni Paolo II. Perchè? Qualcuno crede che alla chiesa cattolica stia a cuore la condizione disagiata dei detenuti? Io non ci credo. E ancora meno credo che la cosa interessi ai parlamentari, e allora perchè approvare uno schifo del genere? Non venitemi a dire che Di Pietro è bravo perchè si è opposto, a lui interessava solo che fossero esclusi i reati finanziari, avrebbe accettato e approvato l'indulto per gli altri ladri, rapinatori, assassini che da qualche giorno sono già in circolazione pronti a delinquere. La mia risposta è arrivata mercoledì 2 Agosto. Premesso che segue tre telegiornali al giorno, la notizia lo sentita solo da un telegiornale ed è stata data con la stessa velocità con cui vengono fornite le controindicazioni su uno spot per i farmaci. Assieme alla legge sull'indulto è stato approvato uno stanziamento per le associazioni che si occopano del reinserimento in società degli ex detenuti. Quanto era grosso lo stanziamento? Mi è sfuggito l'importo per il succitato motivo, ma sono pronto a scommettere che sia scandalosamente alto. Allora mi domando chi prenderà questi soldi nostri? Non saranno per caso associazioni che fanno prevalentemente capo alla chiesa cattolica? Non sarà per caso che i ns politici sono stati chiamati a pagare il conto per l'appoggio strisciante che hanno avuto per vincere (quasi) le passate elezioni? Vi prego non dimentichiamo quello che ci hanno fatto e non facciamolo dimenticare a nessuno. Grazie

Luca Gaglio 05.08.06 11:49| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Si possono leggere delle notizie interessanti in un sito la cui pubblicazione qui viene impedita. Se volete informarvi cliccate su “sorriso e dolore” . Grazie e buon giorno a tutti.

sorriso e dolore 05.08.06 09:16| 
 |
Rispondi al commento


Ma invece dell'indulto... non potevano fare una cosa nuova del genere "STRAORDINARI PER ALLEGGERIRE I TRIBUNALI DA PROCEDIMENTI LUNGHI"? ... ovviamente facendo giustizia (quella vera), non anghingò...

claudio p. 05.08.06 00:14| 
 |
Rispondi al commento

Gira e rigira nel web, ed alla fine sono arrivato ad un link interessante: http://www.feltrinelli.it/FattiLibriInterna?id_fatto=335
Credo sia la recensione di un libro, in cui si ricostruisce la vicenda (oscura) del mancato arresto di Provenzano nel 1995.
E' un po' lungo, ma interessante. Verso la fine si mette in evidenza cosa in mafiosi si aspettavano dalla politica per mettere fine alla "strategia della tensione"

>

Beh, Provenzano arrestato dopo le elezioni, Riccio (ufficiale dei ROS, il cui capo e' il famoso coll. Mori....) arrestato per vicende di droga a Genova, indulto fatto ed amnistia pronta a settembre.
Chi e' che ancora crede che i politici non fanno nulla????

Clemente Ciaiuta 04.08.06 21:38| 
 |
Rispondi al commento

Gira e rigira nel web, ed alla fine sono arrivato ad un link interessante: http://www.feltrinelli.it/FattiLibriInterna?id_fatto=335
Credo sia la recensione di un libro, in cui si ricostruisce la vicenda (oscura) del mancato arresto di Provenzano nel 1995.
E' un po' lungo, ma interessante. Verso la fine si mette in evidenza cosa in mafiosi si aspettavano dalla politica per mettere fine alla "strategia della tensione"

>

Beh, Provenzano arrestato dopo le elezioni, Riccio (ufficiale dei ROS, il cui capo e' il famoso coll. Mori....) arrestato per vicende di droga a Genova, indulto fatto ed amnistia pronta a settembre.
Chi e' che ancora crede che i politici non fanno nulla????

Clemente Ciaiuta 04.08.06 21:36| 
 |
Rispondi al commento

V E R G O G N A
E E
R R
G G
O O
G G
N N
A A

POLITICI, NON SERVITE A NULLA!

ginotanda 04.08.06 15:34| 
 |
Rispondi al commento

alla fine del consiglio dei ministri odierno il prode prodi ha detto che per l'unione l'indulto era una priorità vista la condizione in cui sono ridotte le carceri-

apparte che la medesima porcheria l'avrebbe fatta anche il vecchio governo personalmente avevo votato e plaudito la caduta del nano affinchè tante schifezze viste non avessero a ripetersi...

con ciò è chiaro quindi, riprendendo quanto scritto da qualche altro, che a questo punto è davveroinutile recarsi alle urne!!

l'ultima chance che ci è rimasta è l'assenteismo di massa al voto!!

voglio vedere in nome di chi potranno dire di governare!!

sono ridicoli 04.08.06 14:37| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

bene quand'anche vi fossero stati degli indecisi ora sappiamoche è del tutto inutile votare!

e non raccontatemi la balla del diritto dovere di votare...
che poi se non si vota è inutile lamentarsi... che non votandosi non si può pretendere un cambiamento...

balle sono solo balle in cinquant'anni di regolare voto non ho visto cambiare nulla salvo alcune facce ma i furbi e affama stato sono gli stessi, sempre pronti a proteggere i loro privilegi ed i loro amichetti ma quando si tratta di cambiamenti o di migliorare le condizioni se tali cambiamenti sono per loro stessi sono prontissimi altrimenti nulla si muove!!

quindi ora dopo l'ennesima pocheria dell'indulto datemi un solo motivo per cuisidebba votare!!

credo che di fronte ad un'assenteismo di grandissime proporzioni forse cominceranno a spaventarsi!!

inutile votare 04.08.06 14:20| 
 |
Rispondi al commento

cinquantenne, dopo una vita di voti a sx mi sono reso conto che alla fin fine non importa chi si vota tanto gli effetti sono pressocchè gli stessi.

è palese oramai che dx e sx vanno pressocchè d'accordo tranne alcuni dissensi giusto per salvare la faccia...

si accordano sottobanco, salvo mostrare indegni spettacoli di pseudo battaglie apparenti in periodo di campagna elettorale...

la sx dice che se non avesse estesol'indulto ai reati finanziari ed a quelli sul lavoro la cdl non varebbe fatto passare l'indulto...bene assai meglio avrebbero fatto a non farlo passare a queste condizioni ne avrebbero guadagnato in consensi vista il risicato consenso avuto alle elezioni!

ma che politici da operetta, perdere un'ocasione così per convogliare consensi a carrettate...

o forse anche la sx aveva un qualche interesse a far passare l'indulto per i reati finanziari...specie per quelli di cui si stà indagando in questi mesi...vedi coop e quant'altro!!

che delusione 04.08.06 13:55| 
 |
Rispondi al commento

Alle ultime elezioni ho votato sinistra ero convinta che peggio del nano non si potesse fare..........ora mi vergono di essere italiana con l'indulto si sono giocati la credibilità di una nazione......che schifo!!!!

stefania vergari 04.08.06 13:52| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

mi chiedo e vi chiedo il ns capo dello stato non ha tra le altre la funzione di garante della moralità e del rispetto della costituzione...?

è mai possibile che assista impassibile a questa immonda pocheria che, spacciata per azione umanitaria, consentirà a decine di "amici del quartierino", "amici degli amici" ed altri ladri affamatori dello stato l'impunità presente e futura...?

francamente mi aspettavo qualcosa di più da una persona di quel livello...d'altrocanto "il buon giornosi è visto al mattino" quando, europalamentare, il ns presidente ha intrallazzato con i rimborsi dei voli aerei...

che pena...!!

che schifo 04.08.06 13:36| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Davvero il centro sinista, eccetto l'Italia dei valori, ha perseguito in maniera strategicamente perfetta l'interesse ad ottenere l'amnistia per i reati dei "colletti bianchi". Approvando un indulto per reati ancora da indagare e giudicare, ha introdotto elementi di irrazionalità nel sistema punitivo che prontamente sono stati rilevati dal Presidente dell'ANM, in un'intervista del 3 agosto 2006 al quotidiano "La Repubblica", che ha auspicato un'amnistia per uscire da una situazione giudiziaria paradossale. A questo punto l'Ulivo e la CDL potranno sostenere che l'amnistia deve essere concessa perché è stata richiesta dagli stessi operatori del diritto e, ovviamente, la concederanno per gli stessi reati già oggetto di indulto. Davvero geniale questa politica dei piccoli passi che nemmeno il Polo era riuscito ad attuare. Conclusione: adesso Berlusconi è ancora più potente perché riesce ad imporre la sua agenda politica senza tuttavia esserne responsabile. Complimenti vivissimi a tutti coloro che nel centro sinistra hanno reso possibile questo risultato.

Arnaldo Miglino 04.08.06 13:19| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

a che serve la magistratura e la giustizia se poi fanno l'indulto?

allora depenalizziamo tuttii reate, cosi si risparmia miliardi di euro in magistratira avvocati , prigioni , processi eccc

prasanth battaglia 04.08.06 12:07| 
 |
Rispondi al commento

OT
*************************************************
Mentre in Libano la STRAGE di civili continua, il "gruppo politico" degli Hezbollah torna a minacciare Israele: "Se Beirut verrà ancora colpita il bersaglio sarà Tel Aviv. Possiamo lanciare quanti missili vogliamo, alla distanza che vogliamo e in qualsiasi momento - ha affermato Hassan Nasrallah - ed ogni volta che sospenderete i vostri attacchi - continua Nasrallah - sospenderemo i nostri".

MA CHI DIAVOLO SONO QUESTI HEZBOLLAH?

E COSA VOGLIONO DA ISRAELE?
*************************************************
Entra nel blog di "Falla Girare" per il post!


Si possono leggere delle notizie interessanti in un sito la cui pubblicazione qui viene impedita. Se volete informarvi cliccate su “sorriso e dolore”. Grazie e buon giorno a tutti.


Non so se avete fatto anche questa considerazione: essendo l'indulto anche per i reati finanziari è praticamente un condono fiscale retroattivo e per di più senza nessun pagamento : nemmeno la destra aveva osato tanto negli ultimi 5 anni....; e dire che in campagna elettorale la sinistra aveva detto "mai più condoni fiscali"...
Inoltre se andate a leggere il forum sul sito dell'Ulivo a proposito dell'indulto vedrete che anche lì molti loro iscritti si sono dichiarati contrari, eppure i ns. politici non se ne sono curati, nemmeno di quello che dicono i loro elettori....
Stanno dimostrando di fare le cose ancora peggio di come le faceva il centro-destra...
Viva Di Pietro, facciamolo sentire meno solo ! Almeno lui dice le cose come stanno e si schiera... ma è meglio per noi che non si dimetta, almeno.. non ora !
Saluti a tutti !

Giorgio Sancassan 04.08.06 09:53| 
 |
Rispondi al commento

L'indulto è una causa di estinzione della pena prevista dal Codice Penale, si tratta di un provvedimento generale di clemenza, ispirato, almeno originariamente, a ragioni di opportunità politica e pacificazione sociale, ma a volte degenerato nella prassi in strumento di periodico sfoltimento delle carceri. C’è da chiedersi se a seguito dell’emanazione della recente legge sull’indulto i politici che si sono pronunciati in maniera favorevole siano realmente convinti di aver fatto cosa gradita alla maggioranza degli italiani, molti dei quali vittime degli stessi criminali che oggi tornano liberi. Appare pazzesco credere, infatti, che un gruppo di persone culturalmente elevato ed elette con lo scopo di fare il bene per la nazione, possa trovare idonea ed efficace la soluzione di risolvere il sovraffollamento delle carceri italiane liberando i detenuti anziché costruire nuovi istituti di pena. E’ svilente dover assistere, impotenti, ad un’amministrazione della giustizia in maniera "illogica" da parte di chi ha giurato allo Stato di perseguire i fini istituzionali ed il bene sociale. Con tutte le problematiche che affliggono il nostro paese, una su tutte la carenza di posti di lavoro, anziché trovare una soluzione per dare maggiore dignità ed opportunità ai cittadini, creando le condizioni per vivere in una società sana, vengono liberati più di ventimila criminali che per soddisfare le esigenze economiche, rilevato che la maggior parte sono tossicodipendenti ovvero si trovano senza alcuna occupazione lavorativa peraltro in simultaneità con il periodo estivo, saranno costretti a commettere nuovi crimini in danno dei soliti “cittadini perbene”. Aver concesso l’opportunità anche ad un solo malvivente di tornare libero ed impunito è un segno di alta ingiustizia nei confronti di chi rispetta in maniera ossequiosa le leggi dello Stato ed un pericoloso segnale che lascia intendere che in Italia godono maggior diritti coloro che contravvengono la legge “W il paese dei condoni".

Glauco LAMBOGLIA 04.08.06 08:58| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe
io mi sento offesa.
Offesa da una schiera di politici che dovevano cambiare l'Italia IN MEGLIO e invece..... tutto sta andando peggio di prima.In pochi mesi di governo sono riusciti ad aumentare il numero di sottosegretari(QUINDI PERSONE A NOSTRO CARICO....AVETE LETTO QUANTO CI COSTANO IN TRAMEZZINI,CAFFE',BARBIERI....)a far passare una legge come l'indulto che quasi quasi ti verrebbe voglia di commettere una strage, tanto in galera non ci si va + xchè erano rimasti solo posti in piedi,a sentirti spiato(ma la legge sulla privacy serve solo a loro?)perchè tutti i miei dati verranno comunicati alla agenzia delle entrate, mi venisse in mente tante le volte di comprarmi fra un anno una MACCHINA NUOVA,dopo 5 macchine rigorosamente usate,di aumentare le tasse (DOPO CHE IN CAMPAGNA ELETTORALE AVEVANO NEGATO CHE CI SAREBBERO STATI AUMENTI ,MA SI SAREBBE PROVVEDUTO CON TAGLI ALLE SPESE)e di metter mano ad una legge sulla fecondazione assistita che con un referendum la popolazione italiana aveva voluto abolire.
Ora io mi chiedo.....loro urlavano al regime fascista durante il governo precedente,ma ora mi sento tanto in regime stalinista,della serie....VOI STATE LI' A PRODURRE CHE AD ARRICCHIRCI CI PENSIAMO NOI.


MEDITATE GENTE,MEDITATE

elena tagliavini 04.08.06 08:33| 
 |
Rispondi al commento

Quasi 50.000 persone potrebbero usufruire dei nuovi provvedimenti in materia di indulto : 12.756 i detenuti che saranno scarcerati, 16.677 i beneficiari tra chi sconta una pena diversa dal carcere, 13.336 gli affidati in prova ai servizi sociali, 3.341 agli arresti domiciliari. Perché non impiegare questa consistente manodopera in lavori socialmente utili: strade, giardini, immobili, automezzi, un'ingente fetta del demanio e del patrimonio pubblico necessita di manutenzione. L'impiego di tali risorse umane determinerebbe un cospicuo risparmio per le asfittiche casse statali e costituirebbe un valido processo rieducativo e di reinserimento per chi si è reso colpevole di reati, senza dubbio più efficace delle lunghe giornate inattive trascorse in carcere.

Mauro Luglio 04.08.06 07:11| 
 |
Rispondi al commento

C'è qualcuno che sappia spiegarmi perchè devo tollerare il fatto che delinquenti come Previti, Tanzi, Ricucci ecc. con questa scandalosa legge sull'indulto, rischino di scampare alla giusta pena per le loro malefatte che, ad esempio nel caso del patron della Parmalat e anche grazie alla complicità degli istituti di credito italiani (delle vere e proprie associazioni a delinquere finalizzate all'estorsione),ha rovinato finanziariamente migliaia di cittadini "fottendogli" i sudati risparmi di una vita di lavoro ?
Perchè ? Perchè tutto questo ? Io ho votato a sinistra pensando che il mio voto avrebbe dato il suo contributo al risanamento del paese dopo il trattamento devastante dell'ultimo esecutivo. Beh..mi sono sbagliato: Prodi & Co. sono riusciti a fare di peggio, e non era facile !
Sono senza speranza !
Datemi Voi qualche motivo per continuare a sperare in un'Italia migliore, io li ho persi definitivamente !

Massimo Cuttica 03.08.06 15:34| 
 |
Rispondi al commento

Stimatissimo Grillo...e stimatissimo è l'attributo minimo che mi sento di conferirti...
Sono arrivato in cima cento volte a scriverti, mi sono sempre tirato indietro. Pensavo che avresti avuto di meglio da fare che leggere sta roba, pensavo che il tuo tempo fosse più prezioso...visto quello che fai e l'impegno che ci metti. Ma oggi non riesco a tacere, sono triste e deluso...non riescono più a darmi motivazioni nemmeno le chiacchere fatte in mensa con i colleghi (più incazzati di me), ho bisogno di parlare con te.
Allora, dammi dei motivi per crederci ancora...in cosa? In tutto e in niente... Dimmi dell'indulto, respinto a gran voce e con toni scandalistici nel precedente governo e adesso con una fantastica comunella, sbandierato come la soluzione di tutti i problemi... Dimmi di Israele e dell'ennesima assurda guerra che lo zio Tom sta avallando... Dimmi come posso credere che ci sia solo uno dei nostri dipendenti che lavora davvero per noi...senza interessi...secondi fini. Dimmi che c'è qualcuno che ci crede ancora e che ci mette la passione necessaria, che ce ne mette un quantitativo spaventoso!!! Perchè decide della nostra vita, del nostro futuro e di quello dei nostri figli! Non ce la faccio più a tenere addosso questa maschera buonista, caro Beppe, non mi ci sta più il naso dentro a forza di raccontare balle a me stesso... Non è più questione di colori o di schieramenti... Mi dai un motivo buono per crederci ancora?
Grazie

PAOLO CALANI 03.08.06 14:41| 
 |
Rispondi al commento

L’indulto nasce come atto di clemenza rivolto ad un singolo o ad una pluralità di soggetti ben determinati che si sono distinti per i loro comportamenti e atti concludenti.
Questa caratteristica propria e fondante l’indulto stesso è stata in questa occasione totalmente scalzata poiché il fine dello stesso provvedimento non è fare clemenza ma svuotare delle carceri fin troppo piene.
Con l’indulto così come reso provvedimento si è passati da un meccanismo premiante la persona ad un meccanismo di clemenza generalizzato.
Considero di per se necessario il riordino del meccanismo delle pene e per questo degno di nota la legge Gozzini' che ha introdotto per esempio le pene alternative e l'affidamento ai servizi sociali.
Similmente reputo urgente la questione inerente la depenalizzazione dei reati minori e sociali.
Questa riforma doveva essere affrontata all’alba del provvedimento al fine di ridefinire e fare chiarezza su ciò che è reato e cosa comporta l’esecuzione dello stesso e cosa non lo è più.
Non penso sia di ampio spiraglio l’aver dato ossigeno alle carceri senza aver prima attuato questa riforma, anche perché applicando il meccanismo dell’analogia potrei concludere che d’ora in avanti coloro i quali commetteranno in futuro reati per i quali altri oggigiorno sono stati “baciati da tanta clemenza”, si vedranno anch’essi assolti.
Questione altrettanto spinosa, contraddittoria e profondamente ingiusta è l’aver approvato un provvedimento in cui i pochi furbetti di quartiere si ritroveranno liberi e nuovamente pronti a commettere frodi verso una buona parte dei consumatori, già presi in giro con il manifestarsi dei vari e recenti scandali finanziari.
Mi sento offeso come risparmiatore e mi sento offeso da questo governo che si professa di sinistra che al posto di tutelare i piccoli risparmiatori dando una sana e forte risposta al fenomeno degli scandali finanziari, compie un compromesso (doveroso per rendere esecutivo l’indulto) di basso profilo.

Giuseppe Scarnera 03.08.06 12:34| 
 |
Rispondi al commento

OT
*************************************************
ADERISCI ALL'INIZIATIVA "UNA MAIL PER LA PACE"!

INVIA LA TUA MAIL AL MINISTRO DEGLI ESTERI MASSIMO D'ALEMA!

ENTRA NEL BLOG DI "FALLA GIRARE" PER SAPERNE DI PIU'.
*************************************************
clicca sul mio nome.

Massimiliano Borella 03.08.06 11:12| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe,
l'indulto é stato sbandierato da tutte le forze politiche che lo hanno votato come l'unico sistema per svuotare le carceri e renderle più umane. Perché allora estenderlo anche ai detenuti agli arresti domiciliari? Previti c'entra qualcosa?
Pietro Carrieri

Pietro Carrieri 03.08.06 11:05| 
 |
Rispondi al commento

Caro Sig. Grillo, ecco a lei la rivincita dei meno peggio. Vede che al peggio non c'è mai limite?

Michele Ainzara 03.08.06 10:45| 
 |
Rispondi al commento

Coloro che lo desiderano possono trovare qui sotto, quanto di più abbietto si possa fare di nascosto a persone inermi e indifese in Italia.

Oltretutto si deve sempre cambiare sistema di pubblicazione con testi informativi diversi e nome differente a causa dei boicottaggi di persone che fingono di essere razionali.
Basta andare sul nome in fondo al post, per trovare fatti, prove e la relativa petizione.

Un saluto.

sorriso e dolore 03.08.06 10:05| 
 |
Rispondi al commento

L' indulto e' un inciucio imposto dall' ex governo in cambio di una opposizione piu' debole contro l' esecutivo. Il patto serve a liberare i numerosi delinquenti presenti nella CdL. Di cio' quindi,si sentano responsabili gli irresponsabili elettori del piccolo criminale di Arcore. Saluti

Francesco Manfredi 03.08.06 09:46| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Beppe,
dopo aver trascorso 7 anni in un paese come la Svezia, esempio di civiltà e rispetto, sono ritornato in Italia animato dalla voglia di contribuire a far crescere il nostro paese. Questa voglia mi sta passando ed è superfluo elencare le ragioni, che spaziano dal grado di inciviltà e indifferenza che spesso ci caratterizza fino alla natura delle persone che ci governano. Al contrario di molti altri paesi, dove indipendentemente dalla propria residenza è possibile votare ovunque tu sia, io ho voluto/dovuto fare 14 ore di treno in due giorni per poter contribuire alla striminzita vittoria del centrosinistra alle politiche di aprile. La stessa cosa ho fatto per partecipare con il mio voto ai due referendum. Per poi riscoprire proprio in questi giorni il motivo per cui molti italiani non votano più. La legge sull'indulto approvata dal parlamento è semplicemente vergognosa e indegna, non risolve nessun problema serio se non alle persone che hanno commesso reati finanziari, scippatori ed affini torneranno a svolgere lo stesso "lavoro" e ritorneranno in cella, e nel giro di qualche mese le carceri saranno di nuovo piene. Mi vergogno dei vari Bertinotti, Fassino, Rutelli e compagni di giochi per aver nuovamente ridotto il tutto a tarallucci e vino, con i media che hanno fatto passare questa legge come una cosa normale. A proposito, è possibile comunicare direttamente a ulivisti e dalemiani per esprimere la propria disapprovazione e delusione?
Ciao e grazie del tuo lavoro
Angelo

Angelo De Milito 03.08.06 09:42| 
 |
Rispondi al commento

Mastella ,dopo la votazione sull'indulto, ha dichiarato : "Ho scoperto che per costruire un carcere di media servono vent'anni ".
Io non sono un esperto di costruzioni ma credo che Mastella abbia esaurito gli ultimi e pochi neuroni che aveva.....se ne aveva.
Roberto Modenese

Roberto Modenese 03.08.06 09:22| 
 |
Rispondi al commento

ho 23 anni lavoro in una ditta di prodotti chimici... non ho idea di quante tasse pago (non me ne intendo)...ma sono disposta a pagarne di più purchè quella gente resti in carcere. Credo che saremo tutti più contenti di farci carico del "mantenimento" di delinquenti in carcere piuttosto che continuare, con i nostri soldi a mantenere certa gente in parlamento...cominciamo a tagliare gli stipendi dei politici...se i delinquenti sono in galera possono anche farCi risparmiare i soldi delle Guardie del Corpo.

daniela martini 03.08.06 09:19| 
 |
Rispondi al commento

Ho 54 anni. Fino a poco tempo fa il mio cuore ed il mio voto sono sempre stati a sinistra.Dopo la votazione della legge sull'indulto solo più il mio cuore sarà a sinistra.Per sempre.

murdocca antonia 03.08.06 08:49| 
 |
Rispondi al commento

HO SUPERATO I 40 E MI SENTO ABBASTANZA INDULTO !!!

REVOLUCION E' ORA DI..SCENDERE IN STRADA......E RESTARCI !!!!!!???
PACIFICAMENTE.....MA RESTARCI.
E' ORA ......DI FAR VALERE I NOSTRI DIRITTI,
E' ORA......DI ELIMINARE LE AGENZIE INTERINALI,
E' ORA.......DI LASCIARE LE AUTO A CASA
E' ORA.......DI NON PRENDERE PIU' IL TAXI,
E' ORA.......DI NON COMPRARE PIU' NIENTE IN FARMACIA,
E' ORA.....DI SPEGNERE I CELLULARI
E' ORA ....DI SMETTERE DI FUMARE,
E' ORA ....DI NON COMPRARE PIU' I GIORNALI
E' ORA.....DI DISDIRE L'ABBONAMENTO TV E SKY
E' ORA ....DI FOTTERSENE DEL CALCIO
E' ORA....DI CHIUDERE I CONTI IN BANCA
E' ORA ...DI NON GIOCARE PIU' AL LOTTO
E' ORA....DI NON COMPRARE PIU' AL SUPERMERCATO,
E' ORA....DI SVEGLIARSI.
E' ORA ...DI BLOCCARE QUESTO CAZZO DI FOTTUTO PAESE
E' ORA ...DI FERMARE QUESTA BANDA MAFIOSA CORROTTA DEI POLITICI

BASTA POCO, SCENDIAMO IN PIAZZA E BLOCCHIAMO TUTTO,
MA ANCHE CONTINUANDO A VIVERE LA NOSTRA VITA TRANQUILLAMENTE
POSSIAMO BLOCCARE IL PAESE.....INIZIAMO A NON FARE PIU' BENZINA
( PRENDIAMO LA BICI, CHE CI FA ANCHE BENE), NON LASCIAMO CHE CI VADA SOLO MORTADELLA IN BICICLETTA.

PS. E' ORA DI.......INIZIARE A SMETTERLA DI LAMENTARCI ED INIZIARE A
FARE QUALCOSA DI CONCRETO.........REVOLUCION !!!!!

HOLA EL GRINGO

pepe gringo 03.08.06 01:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Notizia ansa che probabilmente avrete già letto, a proposito dell'indulto...

ESCE DAL CARCERE E TENTA DI UCCIDERE LA MOGLIE
E' il caso piu' clamoroso. Pietro Melis, in carcere per maltrattamenti alla moglie appena e' uscito dalla casa circondariale di Udine e' andato a vendicarsi. Lei ora e' in ospedale, lui e' stato arrestato con l'accusa di tentato omicidio. Ma altri riarresti-lampo ci sono stati a Trieste, dove dopo 12 ore un ex detenuto e' stato sorpreso mentre tentava di rubare un'auto; a Genova, dove un uomo dopo aver vagato per cinque ore ha sfondato la vetrata di una pizzeria per rubare; a Cagliari, dove due ex detenuti, per festeggiare la riacquistata liberta', hanno esagerato con l'alcool e aggredito due poliziotti che gli chiedevano i documenti; a Milano, dove un ragazzo liberato ieri, oggi e' morto per overdose, mentre un altro e' tornato in carcere dopo aver tentato di rubare un'auto; ad Anzio dove un uomo e' stato arrestato per resistenza e lesioni a pubblico ufficiale; a Bologna dove una donna ha cercato di rubare tre paia di jeans. ''Se questa e' la media -commenta Dario Galli (Lega)- si arrivera' alle fine dell'anno con una buona percentuale superiore al 30% che rientra nelle patrie galere. Per l'altra percentuale diciamo ai cittadini: 'hanno approvato l'indulto, chiudetevi in casa' ''. Mentre Antonio Mazzocchi (An), propone che chi ha votato si' all'indulto ospiti agli arresti domiciliari i riarrestati.

Silvia Lombardo 03.08.06 01:02| 
 |
Rispondi al commento

non perche berlusconi ci abbia salvato ma una certa differenza gia la noto,, centro sinistra mastella indulto
be aveva forse ragione
chi diceva degli italiani COGLIONI

ivo tardivo 02.08.06 22:41| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Mi unisco alla maggior parte dei post sull'argomento indulto...uno SCHIFO!
Anch'io ero FIERA,ero CONTENTA e cantavo bandiera rossa.
Posso ora vergognarmi per colpa loro?
Che merda ragazzi...

giovanna moroni 02.08.06 22:07| 
 |
Rispondi al commento

Prima i taxi, poi l' indulto. Siamo proprio sicuri che non aveva ragione berlusconi sulla sinistra? Arroccati al potere per dei voti che forse hanno anche manipolato.
Di Pietro, sì, l' unico apparente "pulito", ma per l' italiano che accetta senza protestare legislazioni come la Biagi o l' indulto serve solo un po' di sano fascismo e basta perchè non ci meritiamo altro.

gianluca gori 02.08.06 20:06| 
 |
Rispondi al commento

ciao a tutti i lettori del blog. volevo dire che oggi mi sono collegato esclusivamente per trovare il conforto ad uno scempio morale com'è quest indulto vergonoso e ipocrita penso che nemmeno nei sogni più proibiti dei berluscones potevano sperare tanto.hanno scomodato il papa e cesare pavese che al momento si rivolteranno nella tomba per giustificare un simile atto... sfoltire la popolazione carceraria non vuol dire creare un aborto legale che premia i truffatori e i corrotti pubblici e privati che n0n sono in carcere e in ogni caso non ci finivano... allora è propri vero che n0n esiste più la destra e la sinistra storicamente diverse ma una nuova forma di politica che va oltre il compromesso per approdare alla collusione... sono sempre più convinto della mia scelta di voto ( di pietro) un saluto fiornzo

fiorenzo capuzzo 02.08.06 19:51| 
 |
Rispondi al commento

Di Pietro si è dimostrato l'unico politico che tiene fede alle parole che pronuncia in campagna elettorale.

L'unione ci aveva promesso (ricordate? certo che ricordate) l'ABOLIZIONE DEL CONFLITTO D'INTERESSI SUBITO. E invece ci ritroviamo questa zozzeria d'indulto.

Ma non era il partito della pulizia? Non era il partito della rimozione del conflitto d'interessi?
E' stato tolto? Mh...
Si farà? Mh...

Per quel che può consolarmi il fatto che Di Pietro abbia sempre più nemici è indice della sua rettitudine morale, direi sconfinata rispetto al resto della banda CDLUNIONE-IdV.

Spero solo che qualcuno abbia il coraggio di dargli più voce, che si smetta di giudicare una persona perchè ogni tanto sbaglia qualche verbo, e si guardi a questo straordinario anti-politico, un uomo che ha mantenuto fede alle sue parole, che non ha ceduto a ricatti per difendere i principi suoi e di chi l'ha votato, contrariamente ai suoi colleghi, politici ad interim, mentitori di professione.

Spero solo che molta gente apprezzi questo uomo straordinario, non in sè, ma se rapportato ai suoi colleghi, in un mondo, quello politico, dove l'onestà sembra essere una malattia, anzi quasi un crimine. Qualsiasi riferimento a Mastella è puramente casuale.

Vitangelo Moscarda (Gengè) 02.08.06 19:30| 
 |
Rispondi al commento

PER NON DIMENTICARE sarebbe assai utile avere la lista per Comuni-Province con nomi, cariche e reati dei politici & company locali che hanno beneficiato dell’indulto.
Anzi, auspico un link permanente e costantemente aggiornato anche con i loro futuri nuovi incarichi tanto per vedere quanto fa curriculum esser disonesti.

Francesco Adami 02.08.06 19:05| 
 |
Rispondi al commento

L'indulto è il padre di tutti gli inciuci.
Ci vogliono far passare tutti da scemi dicendo che l'hanno fatto per il bene dei carcerati interpretando il pensiero di Papa Woitila....
Il peggio è che sono uno che ha votato per Prodi conto Berlusconi.
Va a finire che era meglio il peggio!!!
Che ce ne facciamo di un governo cosi'?
Non si può promuovere un referendum contro l'indulto che è fatto per salvare i furbetti del quartierino e associati?
Saluti

massimo fabbrini 02.08.06 18:32| 
 |
Rispondi al commento

L'INDULTO
Il provvedimento di indulto preparato dal governo prevede la clemenza anche per i reati di corruzione e concussione commessi contro la pubblica amministrazione.

Siete favorevoli a questa norma?
1. Sì 6%

2. No 93%

3. Non so 1%


124383 voti alle 13:02
sondaggio aperto alle 11:24 del 24-07-2006


la repubblica ,visitate il sito

DANILO P 02.08.06 17:06| 
 |
Rispondi al commento

Coloro che lo desiderano possono trovare qui sotto, quanto di più abbietto si possa fare di nascosto a persone inermi e indifese in Italia.

Oltretutto si deve sempre cambiare sistema di pubblicazione con testi informativi diversi e nome differente a causa dei boicottaggi di persone che fingono di essere razionali.
Basta andare sul nome in fondo al post, per trovare fatti, prove e la relativa petizione.

Un saluto.

sorriso e dolore 02.08.06 17:03| 
 |
Rispondi al commento

e' una vergogna essere italiani non ho parole per questo SCHIFO DI LEGGE SULL'INDULTO ... e' una vergogna non ho parole credevo in questo governo,ci credevo veramente ma cosi' mi crolla tutto cio' in cui credevo.VEDEVO UNO SPIRAGLIO DI LUCE...COSI' NON VA.

rosita pironti 02.08.06 16:45| 
 |
Rispondi al commento

E' da un po di tempo che mi chiedo se questo neo governo sia davvero dalla parte dei cittadini.......... improvvisi colpi di alzate di genio fatte senza nemmeno prima interloquire con quelli che devono mettere la faccia sulle responsabilità dei partito vengono prese dai singoli appartenenti al neo ma già allo sbandato governo di sinistra;
per me era far salire un governo di sx era solo per far mandare a casa un uomo che dava segni di dittatura avanzata.... ma mi chiedo in mano a chi siamo finiti? Fassino (che ogni volta che lo vedo mi viene un torci budello come si dice da noi -che tradotto sarebbe la vecchia appendicite-) che fine ha fatto? e tutti gli altri che prima erano dappertutto che invadevano le tv le piazze tanto che sembravano l'invasione delle cavallette.... sembrava una nuova piaga mandata da non so quale potere oscuro, ora che fanno? c'era insomma il bisogno di mandarli al potere per eliminarli dalla visuale? e soprattutto mi domando ma questi che trama di governo hanno?
cmq sono convinta di una cosa se dovessimo tornare a nuove elezioni non credo che riuscirebbero a vincerle ..... e pensare che si mettono nomi come l'unione...... questa è davvero comica

generosa di guglielmo 02.08.06 16:44| 
 |
Rispondi al commento

Tratto dal Corriere della Sera:
"E' rientrato in cella a poche ore dalla liberazione anche P. M, 54 anni: ieri pomeriggio alle ore 15,30 è uscito dal carcere di Udine, dove stava scontando una condanna definitiva a 8 mesi per maltrattamenti a ex moglie e figli. In serata, alle 20.30, M. era a San Daniele del Friuli (Udine), dove vive l'ex consorte. L'ha cercata a casa, invano. Allora l'ha attesa all'angolo della strada dove abita, davanti ad un supermercato della catena Pam. Appena l'ha vista l'ha aggredita. Prima l'ha scaraventata a terra, poi le ha sbattuto ripetutamente la testa sull'asfalto e infine ha tentato di soffocarla serrandole le mani attorno al collo. La donna, 48 anni, è salva grazie al pronto intervento di un passante, un extracomunitario rumeno, che ha fermato la furia omicida dell'uomo. Nel frattempo, altri passanti hanno chiamato i carabinieri della locale stazione e un'ambulanza. M. è stato arrestato per tentato omicidio. L'ex moglie è stata ricoverata nell'ospedale di San Daniele."

Questo è il quarto caso in un 24 ore. Mastella vergognati.

Marco Roberto 02.08.06 16:21| 
 |
Rispondi al commento

ma dove sono finiti i comici????? dov'e'il leccaculo inventore del girotondo??? dov'è il saltimb(i)anco rossi??? e quel patetico di begnigni( diventato un eroe per l'oscar-ditemi chi e'che non vince un oscar se non fa un film sull'olocausto-)che per far ridere deve toccare i coglioni a qualcuno.. ma dove sono finiti questi stronzi che per campare hanno dovuto prima leccare il culo a berlusconi e poi una volta raggiunto il successo hanno sputato nel piatto dove hanno mangiato..... A ME BERLUSCONI STA SUL CAZZO,MA ANCORA PIU' SUL CAZZO STANNO QUEI PEZZI DI MERDA CHE SONO DI PARTE........ ma dico e' stato mandato a casa berlusconi che ha governato male( se ne può discutere) e si è fatto di tutto per rimettere il D.C. prodi... ora se tutto andasse bene non ci sarebbe niente da dire:grazie alla satira il popolo italiano avrebbe scelto bene........ MA PORCA MISERIA QUESTI SONO DEGLI INCAPACI,SONO DEGLI INETTI E SONO DEI VOLTAGABBANA.. hanno promesso delle cose e ne fanno delle altre( quelle che faceva berlusconi).
MA STI COMICI DOVE SONO??? NON HANNO PIù LO SPUNTO PER FARE FILM O PER DRE CAZZATE???? MI VOLETE DIRE CHE NON VOGLIONO ANDARE CONTRO IL LORO PADRONE??????? RAGAZZI IO VOGLIO RIDERE. SPERIAMO CHE RITORNI SILVIO COSì AI NOSTRI COMICI RITORNA LA VERVE

giovanni bruzzone 02.08.06 16:16| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Stamani leggendo l'Unità,sono venuto a sapere di una simpatica iniziativa dell'associazione Papillon: una legge per obbligare gli enti locali ad assumere ex-detenuti! Io ,da quel cretino che ho capito in questi giorni di essere, dopo la laurea ho fatto quattro concorsi in altrettanti enti pubblici.Mi sarebbe bastato prima del 2 maggio fare ,che so ,un furtarello di autoradio , uno scippo,o giu' di li' , qualche mese in gattabuia a spese dello stato e quando uscivo potevo entrare all'ufficio contabilità del mio comune.
Saluti un elettore dell'Unione disgustato.

alessandro desideri 02.08.06 16:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Stamani leggendo l'Unità,sono venuto a sapere di una simpatica iniziativa dell'associazione Papillon: una legge per obbligare gli enti locali ad assumere ex-detenuti! Io ,da quel cretino che ho capito in questi giorni di essere, dopo la laurea ho fatto quattro concorsi in altrettanti enti pubblici.Mi sarebbe bastato prima del 2 maggio fare ,che so ,un furtarello di autoradio , uno scippo,o giu' di li' , qualche mese in gattabuia a spese dello stato e quando uscivo potevo entrare all'ufficio contabilità del mio comune.
Saluti un elettore dell'Unione disgustato.

alessandro desideri 02.08.06 16:07| 
 |
Rispondi al commento

queste sono le porcate che generano la mente vuota e celebrolesa di quel Filibustiiere di Clemente Mastella.

http://www.tgcom.mediaset.it/cronaca/articoli/articolo321558.shtml

Andatevelo a Leggere

Daniele PP 02.08.06 14:17| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe,
sono un ragazzo e un gran lavoratore.Lavoro spesso la domenica, tutta la giornata ,continuo il lavoro a sera per arrotondare.Poi mi trovo i problemi di tutti i giorni e non.Il prezzo d'acquisto delle case ormai altissimo,le tasse,l' incertezza sul lavoro.Il futuro è incerto!!poi, voti per il "cambiamento dell' ITALIA" e che succede??succede che dei politici, eletti dal popolo non tengono conto di quest' ultimo senza sondare votano l'indulto che da la possibilità di avere scontistica sui alcuni reati peraltro molto gravi!!mi trovo a sentirmi un fesso per aver votato questo governo e triste per vedere inutile lo sforzo che faccio tutti i giorni!!non mi sembra il caso che questo governo continui.ti abbraccio fortemente,danilo

DANILO P. 02.08.06 13:27| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

L'INDULTO
Il provvedimento di indulto preparato dal governo prevede la clemenza anche per i reati di corruzione e concussione commessi contro la pubblica amministrazione.

Siete favorevoli a questa norma?
1. Sì 6%

2. No 93%

3. Non so 1%

124383 voti alle 13:02
sondaggio aperto alle 11:24 del 24-07-2006

la repubblica ,visitate il sito

DANILO P 02.08.06 13:18| 
 |
Rispondi al commento

OT
*************************************************
IL LUPO PERDE IL PELO MA NON IL VIZIO!

Con l'indulto ecco i primi ARRESTI!

COMPLIMENTI MASTELLA!
*************************************************
Clicca sul mio nome per la notizia!

Massimiliano Borella 02.08.06 12:51| 
 |
Rispondi al commento

E' durata solo qualche ora la libertà per due detenuti usciti grazie all'indulto dal carcere di Macomer (Nuoro). Per festeggiare la scarcerazione, gli ex galeotti hanno deciso di entrare in un bar ma, ubriachi, hanno dato in escandescenza e sono stati arrestati. Stessa sorte per un uomo di Taranto, uscito dal carcere di Marassi, ammanettato poche ore dopo dagli agenti della polfer di Genova per tentato furto.

DANILO P. 02.08.06 12:48| 
 |
Rispondi al commento

Altra notizia di stamattina
oltre al fatto di Cagliari anche a Marassi un detenuto di 45 anni uscito alle 23, dopo 5 ore e' stato arrestato per furto in una pizzeria.

E' arrivato secondo (dopo quelli di cagliari) e adesso mi sembrerebbe giusto e doveroso dargli la medaglia d'argento magari facendola pagare ai proprietari della pizzeria

Un sentito grazie a tutti coloro che si sono adoperati per approvare in tempi così rapidi questo indispensabile provvedimento per "FAR RIPARTIRE L'ITALIA"

SALUTI

Carlo Bagnoli 02.08.06 12:23| 
 |
Rispondi al commento

non ci sono posti per i carcerati?..costruite altre strutture...!!!!non ci sono i soldi?cari politici..iniziate a diminuire i vostri stipendi..ke ve ne fate di 10000/15000 euro al mese?e anke +..!!!!ci sono famiglie ke vivono con meno di 1000 euro al mese..e a volte capita ke un padre di famiglia o una madre che per disperazione siano costretti a fare una rapina al supermercato sotto casa,per dar da mangiare ai propri figli..e voi miei cari GRANDI uomini..a chi date la "grazia?" agli assassini,agli imprenditori assetati di soldi,o politici corrotti!Se proprio dovete far uscire qualcuno..fate uscire la gente disperata e dategli un lavoro..invece di mettere in pericolo l'intera nazione!!!e sopratutto datevi da fare,lavorate,invece di dormire e cullarvi con i vostri bei stipendi!l'italia cambia..e se il governo non si adegua alle esigenze del paese..andrà tutto a rotoli!!!

elvira ferrara 02.08.06 11:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Coloro che lo desiderano possono trovare qui sotto, quanto di più abbietto si possa fare di nascosto a persone inermi e indifese in Italia.

Si deve sempre cambiare sistema di pubblicazione con testi informativi diversi e nome differente a causa dei boicottaggi di persone che fingono di essere razionali.

Basta andare sul nome in fondo al post, per trovare fatti, prove e la relativa petizione.

Un saluto.

sorriso e dolore 02.08.06 11:53| 
 |
Rispondi al commento

Ciao a tutti,
purtroppo la mia opinione riguardo il popolo italiano sta scadendo sempre di più. Siamo capaci solo di chiacchierare, scrivere post per poi prenderlo sempre nel c..., aspettando che arrivi il prossimo sopruso di cui parlare. L'indulto è il più grande sopruso che io, italiano onesto di 27 anni che sta cercando di fare di tutto per tenersi alla larga da atti criminosi (e parliamoci chiaro il nostro caro governo non è che mi aiuti più di tanto) abbia subito. Ma se a molti non andava bene, allora perchè invece di rimanere seduti a scrivere su blog, non avete alzato il vostro bel sederino e siete andati a manifestare contro una legge ingiusta che colpisce soprattutto VOI onesti italiani e i VOSTRI figli. L'Italia va una chiavica perchè gli elettori sono solo capaci di parlare e lamentarsi...in questo modo le cose non cambieranno mai. W l'ITALIA

Graziano Di Cunzolo 02.08.06 11:49| 
 |
Rispondi al commento

Sempre dall'ANSA:

ARRESTATO DOPO CINQUE ORE DALLA MESSA IN LIBERTA'
E' durata cinque ore e mezzo la libertà riacquistata grazie all' indulto da un uomo di Taranto, uscito ieri alle 22 dal carcere di Marassi, dove era finito per una serie di furti compiuti in varie città d' Italia, e arrestato alle 3.40 dagli agenti della Polfer di Genova per tentato furto. Dopo aver vagato per alcune ore in città, aveva sfondato la vetrata di una pizzeria ed era entrato per rubare. C.L., 45 anni, è stato bloccato dai poliziotti nei pressi della Stazione Brignole mentre fuggiva, inseguito da una guardia giurata che lo aveva sorpreso in Via Colombo, all' interno della pizzeria "Le tre caravelle". Ora è nuovamente in carcere con l' accusa di tentato furto.


L'indulto porterà solo ad almeno altri 10000 atti a delinquere. Caro Mastella qualche morto in piu qualche commerciante rapinato, case svuotate e piu molto altro.
Grazie ministro lei è troppo buono, mi auguro solo che chi subirà danno da questo indulto venga rimborsato dai danni, ma non dallo stato (noi, ma da lei che è una persona buona

Beltrami Marco 02.08.06 11:46| 
 |
Rispondi al commento

Caro BEPPE perchè non compriamo una pagina su un quotidiano e chiediamo al mondo che cosa ne pensa su questa legge.
Marco 02.08.2006

MARCO SANSO' 02.08.06 11:44| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ecco l'indulto,ed è solo l'inizio:
Notizie ANSA di stamattina:

INDULTO: ESCONO DA CARCERE ALLE 18 E VI 'RIENTRANO' ALLE 23
CAGLIARI - E' durata solo qualche ora la libertà di due detenuti sardi usciti ieri poco prima delle 18, grazie all'indulto, dal carcere di Macomer. Per festeggiare la scarcerazione hanno deciso di entrare in un bar poco distante ma, dopo avere abbondato con l'alcol, hanno attirato l'attenzione degli agenti di una pattuglia della Polizia di Stato che alla richiesta delle generalità si sono visti aggredire. Così i due ex carcerati sono stati nuovamente arrestati, poco prima delle 23, con l'accusa di resistenza a pubblico ufficiale, minacce, violenza e danneggiamento. I due, Massimiliano Formula, di 32 anni, di Sassari, e Raimondo Muntoni, di 28, di Tula, usciti dall'istituto di pena hanno raggiunto un bar centrale di Macomer dove hanno deciso di festeggiare l'evento ma dopo le 20 alla vista di un'auto della Polizia avrebbero insultato gli agenti che, scesi dal mezzo, hanno chiesto loro i documenti. Al loro rifiuto è seguito l'invito per un controllo in Commissariato. La reazione è stata violenta con pugni e calci contro gli agenti che ne hanno fermato uno mentre, poco dopo, sono giunti anche i carabinieri che hanno arrestato anche l'altro scarcerato. I due sono stati rinchiusi nel penitenziario di Oristano in attesa del processo con rito direttissimo.

Beltrami Marco 02.08.06 11:37| 
 |
Rispondi al commento

italiani mettiamoci in testa questo :
- noi onesti siamo e saremo sempre coglioni
- i politici sono amici per 30 gg ogni 5 anni finchè l'arbitro non fischia la fine della campagna elettorale
- nel mondo il crimine non paga
- in italia il crimine paga benissimo
- nel mondo chi compie reato viene punito (in certi paesi adirittura giustiziato)
- in italia chi compie reato o la fa franca o gli si addolscice la pena con le sentenze di appello , la buona condotta , il tar , gli arresti domiciliari , permessi "premio" etc. etc.(paradosso più totale si premiano i detenuti)
- nel mondo (forse) quando le carceri sono piene si fanno lavori di allargamento o se ne costruiscono di nuove
- in italia quando le carceri sono piene si fanno uscire i detenuti
- nel mondo i politici condannati dalla legge vengono cancellati dalle liste
- in italia perfino il mostro di firenze può diventare presidente del consiglio

domanda : cari italiani , e se la finiamo una volta per tutte di fare gli onesti e ci schieriamo dalla parte del crimine , non pensate che , almeno qui in italia , ne gioveremmo tutti ? d'altronde mi sembra che questo nostro ex bel paese sia diventato il paradiso del crimine ... libertà per tutti , ma proprio tutti ... che schifo !!

chi come me ne è rimasto disgustato da questa scemenza approvata da scemi può ricorrerre a una civile forma di protesta riconsegnando nelle sedi comunali apposite il proprio certificato elettorale !! Vi invito a farlo !!

domenico conversano 02.08.06 11:04| 
 |
Rispondi al commento

Sono una ragazza di 24 anni e sono MOLTO confusa riguardo all'argomento indulto!
Se non sbaglio, l'indulto è stato così deciso per poter far fronte ad una situazione carceraria ormai critica. GIUSTO?!
Allora com'è che 56 detenuti di Trento che beneficiavano dell'affidamento in prova ai servizi sociali (QUINDI NON ERANO CHIUSI IN CARCERE)hanno beneficiato di quest'"atto di clemenza"!?!?
Com'è che 23 detenuti di Trento in stato di detenzione domiciliare (QUINDI NON ERANO CHIUSI IN CARCERE)hanno beneficiato di quest'"atto di clemenza"!?!?
Com'è che possono beneficiare di quest'"atto di clemenza" anche coloro che hanno l'obbligo di firma al commissariato (E CHE QUINDI NON SONO CHIUSI IN CARCERE)!?!?
Com'è possibile che nel 21 febbraio 2006 (QUINDI NEANCHE TANTO TEMPO FA!!!)passi una legge che mette in carcere una persona per pochi spinelli ed ORA SI FA USCIRE DALLE CARCERI DEGLI OMICIDI!?!?

CHIARITEMI LE IDEE PER FAVORE!!!!!!!!

Grazie Beppe!

Valentina F. 02.08.06 10:31| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe,

Hanno voluto risolvere il problema del sovraffollamento delle carceri con l'indulto.
Perchè non hanno pensato di stanziare nuovi fondi per costruire nuove carceri?

Saluti

Raffaele Bonini 02.08.06 10:14| 
 |
Rispondi al commento

la legge sull'indulto esclude i reati gravi.....quelli politicamente scorretti, meglio dire.....da sabato 29 luglio 2006 l'omicidio non è più un reato grave nel nostro paese, diventa politicamente corretto!
applausi!
ho passato 10 anni della mia vita ( ne ho 35 ) a difendere la legalità, il diritto, il debole, a fare scioperi e manifestazioni di piazza e a convincere gli altri ad aderire e adesso questo, non ho più faccia nè voglia di farlo!
la sinistra è una illusione ed io sono una ILLUSA/DELUSA.
e adesso scusatemi vado dal mio avvocato a dirgli di sospendere tutte le mie questioni aperte contro un essere che mi ha rovinato la vita per anni, tanto per lui c'è l'indulto, per me la sofferenza e almeno quei soldi me li andrò a SPENDERE ALTROVE!

nicoletta mazzini 02.08.06 10:07| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

perchè non dovevano far uscire i poveri detenuti,che ora voglio proprio vedere cosa capita,è un indulto inciucio fra sinistra e destra ,per fare uscire dai guai gli amici e gli amici degli amici,di destra e sinistra,dopo tre mesi,l'unica cosa che è stata fatta dal governo,e di corsa,è stato pagato un prezzo per arrivare alle poltrone,tutti hanno scheletri negli armadi,cosi sono stati tirati fuori. sara.

salmi. sara Commentatore in marcia al V2day 02.08.06 09:48| 
 |
Rispondi al commento

E dopo lo sconto per i disonesti a quando uno sconto per gli onesti?

clark griswold 02.08.06 09:01| 
 |
Rispondi al commento

Non ho mai visto un panettiere lavorare tutta la notte, sfornare un buon pane fresco, e poi buttarlo via.
E nemmeno un muratore lavorare anni per fare una bella casa e poi demolirla.

Ho visto invece la giustizia che, dopo aver lavorato anni per condannare una persona, poi la lascia libera.

E se improvvisamente non ci fossero piu’ ladri, truffatori,, delinquenti? Quanta gente senza lavoro… Forse i delinquenti sono un bene comune.

p.s. la legge l’hanno votata destra e sinistra

Gianni Verona 02.08.06 07:54| 
 |
Rispondi al commento

I tassisti per i loro privilegi di merda da pidocchiosi spaccano mezzo quartiere.
Una manica di delinquenti da pena di morte (in Italia per arrivare a beccarti più di 4 anni devi fare un genocidio)esce di punto in bianco e nemmeno una protesta come si deve.
Interessante.
E' proprio vero che quando si tratta di scioperare siamo i primi ma se dobbiamo tutelarci nessuno alza un dito. Che popolo di menefreghisti e opportunisti -_-"

Michelangelo Cenni 02.08.06 01:35| 
 |
Rispondi al commento

Pronti 13.000 delinquenti di quartiere.
Sono la novita’ lanciata in questi giorni dal ministero della Giustizia in tutti i capoluoghi di provincia italiani, con particolare attenzione alle grandi città, garantendo cosi’ la massima diffusione nei quartieri e fra la gente.
Un’iniziativa voluta dal Ministro Mastella, che ha riscosso il consenso dei molti parlamentari inquisiti. Come ha affermato il Ministro, “Le nostre citta’, ma anche i piccoli paesi, sono in mano ad un numero enorme di cittadini onesti che spadroneggiano nei quartieri e per le strade nella totale impunita’. Noi rappresentanti delle istituzioni avevamo il dovere morale di porre al piu’ presto un freno a questa situazione ormai degenerata”. E proprio per evitare l’incancrenirsi di fenomeni di devianza radicati in altre nazioni, come il rispetto delle leggi o la certezza della pena, sono in arrivo 13.000 fra uomini e donne di ogni nazionalita’, a lungo addestrati nelle carceri di Stato.
Ma chi e’ dunque il delinquente di quartiere?
Integrato nella vita della zona ad esso assegnata, e’ un professionista del furto, del borseggio e della rapina, ma in grado di destreggiarsi, a seconda delle esigenze, anche nel peculato o nel falso in bilancio.
Una figura che andra’ ad affiancarsi alle gia’ esistenti associazioni a delinquere, alle bande di clandestini, alle baby-gang e ai semplici squilibrati, istituita per garantire l'insicurezza ai cittadini e impegnata anche nei comuni più piccoli. Un amico al quale rivolgersi con fiducia per eliminare l’ex moglie o il vicino rumoroso, un volto familiare che si incontrera’ passeggiando sotto casa.
E ora il Ministro Mastella ha in mente altre novita’: “Dalle informazioni che mi sono giunte risulterebbe che nel nostro Paese esista ancora un vecchio regolamento detto “costituzione”, del quale proporro’ l’immediata abolizione dato che sembra fatto apposta per ostacolare tutte le vaccate che io e altri Ministri cerchiamo di fare ogni giorno”.

Andrea Marcuzzo 02.08.06 00:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sovraollamento delle carceri?
Facciamo come in Australia, li i detenuti si pagano il soggiorno in carcere, e se non possono... lavorano!!! li le regole sono quelle.
Li le carceri sono moderne e non fattiscenti come le nostre, con questo sistema lo Stato potrebbe con più facilità economica costruire nuovi istituti di pena moderni. Mi sembra una soluzione equa che in qualche modo garantisce anche i diritti dei carcerati.
Comunque ribadisco il mio no alla depenalizzazione del reato, è un indecenza sociale!

Raimondo Orrù 01.08.06 22:53| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E' chiaro che è stato tutto messo a tacere!La cosa più strana è che giornali, tv, opinione pubblica in genere non diano segni di incazzatura, nenche minima..... eppure parlando con tante persone mi sembra che in giro c'è tanta gente costernata da questo indulto, fatto senza capo ne coda.
Siamo messi proprio bene! Comunque finalmente i lor signori sono usciti allo scoperto, non bastava i soldi che scillacquano, ora vogliono la totale impunità.
Forse sarebbe opportuno comprare uno spazio "pubblicitario" in un quotidiano famoso come è stato fatto in passato.
A Beppe Grillo vorrei chiedere cosa ne pensa, ora che sono passati alcuni giorni di tutto ciò.
E Voi frequentatori di questo blog che ne pensate?

Raimondo Orrù 01.08.06 22:39| 
 |
Rispondi al commento

Sovraffollamento delle carceri?
Facciamone delle nuove! I soldi? Togliamoli alla TAV, tanto quando tra 15-20 anni sarà finita sarà già superata e andrà rifatta...
Ma che soluzione è? C'è troppa gente in carcere? facciamone uscire il 20%...certo...allora la prossima volta che c'è coda ai caselli apriamo le sbarre e usciamo senza pagare, risolto il problema coda!!!
Mi chiedo una cosa, dove sono i centri sociali, i disobbedienti, ecc...? come mai ad ogni G8 mettono a ferro e fuoco le città difendendo (nobilmente) i diritti del mondo, ma poi non dicono nulla per il proprio paese, forse perchè ora al governo c'è la sinistra? o sono in ferie? o magari perchè ne potrebbero beneficiare anche i loro compagni pacifisti che incendiano macchine e rompono negozi di gente comune che magari ha fatto un mutuo per pagerseli?
ovviamente la mia è una provocazione, ma mi piacerebbe che ci fosse più coerenza.
Velocizziamo i processi, rendiamo più eque le pene, facciamo lavorare i nostri detenuti, facciamo scontare la pene degli extracomunitari nel loro paese!

Cristiano Giuffredi 01.08.06 21:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

carissimo grillo, e se la finissimo di presentarci quali elettori di centro sinistra e di centro destra!!!!! pro e contro il presidente del consiglio di turno........propongo un movimento di approvazione federale delle leggi
elaborate in rete....con la costituzione di un Comune informatico dove i residenti possono votare per le prorie leggi....credo che la costituzione non lo impedisca ...dobbiamo trovare un sito libero e \ o disponibile

poi vedremo la corte costituzionale cosa dice....
avanti cpo carri beppe! facciamo un passo verso l'abolizione dei politici!

roberto montanari 01.08.06 20:35| 
 |
Rispondi al commento

visto? hanno voluto a tutti i costi fare l'indulto perche le carceri sono stracolme e il primo ad usufruirne è un assassino agli arresti domiciliari! certo che ora che lui puo uscire di casa in galera avranno sicuramente piu spazio

stefano mazzone 01.08.06 20:16| 
 |
Rispondi al commento

L’ italia è l’ unico paese che risolve il problema del sovraffollamento delle carceri, liberando i detenuti.

In italia chi festeggia e brinda sono i delinquenti, e chi non festeggia e piange? le loro vittime, i padri e le madri di chi è stato ammazzato, …

Beppe vivi proprio in un bel paese di merda!!!

A


andrea cavariani 01.08.06 20:13| 
 |
Rispondi al commento

sono ignorante ascolto tanto la tv i tg ma sono impossibilitato a capire cosa non va dove devo andare?volevo votare il berlusca ma leggendo e ascoltando il Beppe qualcosa mi ha fatto scegliere il leggermente meno peggio!Avro fatto bene???Ma mi chiedo E PREGO QUALCUNO TIPO GIROTONDINIMORETTIFONOGLOBALTG3PECEELOVE E CHI PIU NE HA PIU MOLTO DI PIU NE METTE ANCHE TE MIO STIMATO BEPPE CI SI LAMENTAVA DELLA GUERRA MA CONTINUIAMO AD ESSERCI,SI PROTESTAVA PER PREVITI E LA CDL COMPRESO BERLUSCA IL LADRONE MA DI COOP E DI INDULTO CHE QUANDO LA CDL ERA AL GOVERNO QUESTA LEGGE NON L'HA FATTA!ma siete veramente daccordo che questo governo sara il prossimo su cui noi daremo la fiducia?ma e possibile che sul tg3 si parla per lo piu di israele per carita enorme irrecuperabile problema ma un pokino di indultino?BEPPE vorrei anche sul tuo blog la risposta perche anche te ti sei nascosto un po sul fatto spero sia dovuto alle vacanze

rik sava 01.08.06 19:48| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe, abbiamo avuto l'ennesima conferma dei danni fatti dai dipendenti dei partiti che paghiamo noi.
L'indulto è una vergogna!!! soprattutto se è stato fatto per salvare gli amici degli amici e non i disgraziati che ne avevano bisogno.
La cosa più strana è che giornali, tv, opinione pubblica in genere non diano segni di incazzatura, nenche minima.


Provvedimenti come questo oltre che a rattristare, secondo me lasciano anche un senso di angoscia per il futuro.


vittorino crosato 01.08.06 19:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Beppe Grillo,
considerate tutte le tue iniziative e le tue buone intenzioni su temi così "caldi" e importanti per la società mi chiedo per quale motivo tu non sia ancora interessato a fondare un partito politico che intervenga CONCRETAMENTE a cambiare la situazione di immoralità e di corruzione che sembra aleggiare nel nostro parlamento italiano.

Lo so che non sei un politico di professione, ma chi lo è oggi giorno? :)
Meglio un non-politico sano che un politico corrotto o incapace, vero?

Penso che un pò di voti li prenderesti...

gianpyo robles 01.08.06 19:11| 
 |
Rispondi al commento

http://www.bloggers.it/DEUX/


Se proprio dobbiamo trovare un motivo per l'indulto, eccolo (ho fatto copia incolla da un post presente in questo blog):

1. Berruti Massimo Maria (FI): favoreggiamento.
2. Biondi Alfredo (FI): evasione fiscale (reato poi depenalizzato).
3. Bonsignore Vito (Udc): corruzione.
4. Borghezio Mario (Lega Nord): incendio aggravato.
5. Bossi Umberto (Lega Nord): finanziamento illecito e istigazione a delinquere.
6. Cantoni Giampiero (FI): corruzione e bancarotta.
7. Carra Enzo (Margherita): falsa testimonianza.
8. Cirino Pomicino Paolo (Dc): corruzione e finanziamento illecito.
9. De Angelis Marcello (An): banda armata e associazione sovversiva.
10. D’Elia Sergio (Rosa nel pugno): banda armata e concorso in omicidio.
11. Dell’Utri Marcello (FI): false fatture, falso in bilancio e frode fiscale.
12. Del Pennino Antonio (FI): finanziamento illecito.
13. De Michelis Gianni (Psi): corruzione e finanziamento illecito.
14. Farina Daniele (Prc): fabbricazione, detenzione e porto abusivo di ordigni esplosivi, resistenza a pubblico ufficiale, lesioni personali gravi e inosservanza degli ordini dell’autorità.
15. Jannuzzi Lino (FI): diffamazione aggravata.
16. La Malfa Giorgio (FI): finanziamento illecito.
17. Maroni Roberto (Lega Nord): resistenza a pubblico ufficiale.
18. Mauro Giovanni (FI): diffamazione aggravata.
19. Nania Domenico (An): lesioni volontarie personali.
20. Patriciello Aldo (Udc): finanziamento illecito.
21. Previti Cesare (FI): corruzione giudiziaria.
22. Sterpa Egidio (FI): finanziamento illecito.
23. Tomassini Antonio (FI): falso in atto pubblico.
24. Visco Vincenzo (Ds): abuso edilizio.
25. Vito Alfredo (FI): corruzione”.

Il problema è che molta di questa gente ha la "faccia come il culo" ! In campagna elettorale si dicono di tutto, poi si scoprono fratelli della stessa madre (worker in the marciapaisis)e allora si aiutano a vicenda.

Roberto Dichio 01.08.06 18:40| 
 |
Rispondi al commento

Asoltatevi tutti una canzone del buon caro ENZO IANNACCI e PAOLO ROSSI :

''Le solite facce, i soliti nomi i soliti accordi''
E' vecchia più di dieci anni... ma c'è ancora chi non ci è arrivato ... vero Beppe?

Stefano Motterlini 01.08.06 18:06| 
 |
Rispondi al commento

è banale e non costruttivo....ma c'è proprio da vergognarsi di questi politici.
Queste situazioni, queste trovate le vedo nei SIMPSON, ma quello è un cartone, mi fa ridere.....la nostra è realtà e non mi fa ridere per niente

nicola marchiotto 01.08.06 17:52| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe

A proposito del sovraffollamento delle carceri oggi sul quotidiano il "Tirreno" si parla della situazione che vive il carcere femminile di Empoli , il titolo (sintetizzo) dice " Trenta guardie per due detenute " . Ma i nostri dipendenti lo sanno di quante strutture dispongono !!!

Massimo Mencherini 01.08.06 17:46| 
 |
Rispondi al commento

E' UN CONTROSENSO SPERARE DI POTER VIVERE PASSIVI MA SODDISFATTI. CULLATI DA UNA ELITE VIA VIA PIU' POTENTE , EGOISTA E PRIVA DI ETICA. ONU , GOVERNO ITALIANO , IN GENERALE LE DEMOCRAZIE PARLAMENTARI SONO FALLITE PERCHE' I PEGGIORI SONO DINAMICI E LA MAGGIORANZA E ' RELIGIOSA . GRIDIAMO CHE LA VITA C'E'. CHE LA GIUSTIZIA E IL BENESSERE CI INTERESSANO. RITIRIAMO CON I FATTI IL SOSTEGNO AGLI ATTUALI PERICOLOSISSIMI GOVERNI . DI VALORI E RESPONSABILITA' SI FACCIANO CARICO LE PERSONE FORNITE DI QUESTE QUALITA'. RIFONDIAMO SUBITO ISTITUZIONI ASSOLUTAMENTE PUBBLICHE, DAGLI OBBIETTIVI ASSOLUTAMENTE CHIARI E CONDIVISIBILI . IN CUI L'INCESSANTE SCRUTINIO PUBBLICO ESCLUDA L'ABUSO E CHE ISPIRI CON L'ESEMPIO AL POPOLO VALORI PIU' SANI. IN ALTRE PAROLE SVEGLIA.

MARCO SCHANZER 01.08.06 17:28| 
 |
Rispondi al commento

Egr. Sig. Grillo,

che l'indulto sia una vergogna credo che non ci siano dubbi, però sentire che a lei brucia lo stomaco per i reati di natura finanziaria e non cita altri crimini come gli omicidi mi si gela il sangue.

Ricordate tutti che la prima cosa che ha fatto il governo è dare la grazia a Bompressi ( un assassino) per fine anno è prevista la grazia a Sofri (un altro assassino).
Però a noi interessano di più i reati finanziari!!
Io sono contro ogni tipo di sconto, le carceri ci sono, ne abbiamo viste tante su Striscia la Notizia, finite attrezzate ma mai messe in funzione.

Se ai criminali hanno dato un premio lo devono dare anche a tutti i cittadini che non hanno mai commesso reati, altrimenti che giustizia è?

Ugo Picozzi 01.08.06 17:06| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Questo indulto mi ricorda tanto i condoni fiscali. Andiamo avanti così che tanto non cambia niente.

romano spera 01.08.06 16:56| 
 |
Rispondi al commento

ANSA) - CATANZARO, 1 AGO - Il primo detenuto scarcerato grazie all'indulto e' un agricoltore, Anselmo Novello, di 60 anni, condannato per omicidio. Novello, il 12 maggio del 1987, a Casabona (Catanzaro), durante una lite per motivi di pascolo, uccise Rosina Aprigliano, di 44 anni, e feri' gravemente il marito ed il figlio della donna. La scarcerazione di Novello, che era detenuto a Rebibbia, e' stata disposta dal Procuratore della Repubblica di Catanzaro, Mariano Lombardi.

**********

Scusate ma a me non risulta che sia passato l'indulto anche per gli assassini, i pedofili e simili.

Prima di divulgare queste notizie sarebbe il caso di accertarne la VERIDICITA'!

SOPRATUTTO....quando lo hanno fatto uscire questo tizio? DOMENICA?? Ma siete sicuri??
A me sembra politica del terrore...
NON facciamoci STRUMENTALIZZARE dai pappagalli occulti...per favore!

Marina Pierini 01.08.06 16:20| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ciao beppe,
questo era proprio quello che volevo dal governo che ho votato.Che tristezza, ma era questa la legge più importante da fare?
Ripetiamo la giornata delle elezioni per il premier, ma questa volta per rimandarli tutti a casa.Io da buon militante di sinistra pensavo fosse giunto il momento di una legge sul conflitto di interessi, e pensavo anche che questo governo avesse la forza di modificare quelle leggi che hanno intaccato la struttura morale del paese, invece.....
se è vero che ogni paese ha i politici che si merita,forse noi stiamo scontando pene risalenti all'impero romano.

francesco rizzo 01.08.06 16:16| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

vorrei poter comunicare con tutti quelli che rispondono ai post del nostro Beppe ( a cui mi lega cmq affetto intelletuale) aggiungendo accenti sempre più giustizialisti che l'indulto è un segno importante per il ripristino della legalità in Italia e non il contrario. Quando si fa riferimento a concetti come "certezza della pena", è necessario sia comprendere come la costituzione italiana definisce la pena e il suo scopo sia guardare dentro le carceri, osservare con serenità le condizioni di vita dei carcerati. La negazione dei diritti fondamentali dell'uomo a cui lo stato italiano sottopone i detenuti grida scandalo. L' impossibilità effettiva che la pena sia effettivamente quello che la costituzione prescrive, è un danno per la socità tutta, oltre che ovviamente per ogni singolo detenuto. Non sono un tecnico della giustizia e non pretendo di fare la lezioncina a nessuno. Semplicemente vorrei invitare tutti, compreso Beppe, a sforzarsi di avere un atteggiamento più "laico" su questa questione

salvatore scalera 01.08.06 15:41| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Tutte le aspettative, tutti i paragoni con la vecchia classe politica, tutti gli insulti contro Forza Italia e le leggi salva-qualcuno....
Ma che è sta roba, cosa avete fatto...
Hanno agito nello stesso modo. E Di Pietro è una voce fuori dal coro, peccato che il coro lo sovrasti.
Falli cadere Antonio.

Fabrizio Micale 01.08.06 15:38| 
 |
Rispondi al commento

Mi associo a coloro che chiedono cosa possiamo fare ORA e non alle prossime elezioni, per far sentire la nostra voce di cittadini indignati.
Cosa possiamo fare? Raccogliere firme per un Referendum? Scioperi? Comprare una pagina di giornale per costringere un quotidiano importante a dire che la gente era ed è ancora contraria all'indulto e l'elettorato è veramente molto risentito perché non si sente rappresentato? Possibile che il cittadino non possa mai avere voce?

Eugenia Franconi 01.08.06 15:29| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La stragrande maggioranza dei cittadini con ogni porbabilità non si rende conto della portata e degli ignobili effetti che l’indulto testè approvato ci regalerà…

Con perfetto tempismo, quale periodo di disattenzione maggiore con gli italioti alle prese con le vacanze, si poteva mai scegliere….? I soliti furbi, con la scusa di pseudo preoccupazioni umanitarie per il sovraffollamento delle carceri hanno fatto passare una legge a tutela della loro salvaguardia ed a favore dei loro tanti amichetti (i vari tanzi e compagniuci del quartierino, i responsabili della Eternit che così oltre a non finire giustamente in galera risparmieranno un bel po’ di soldini di risarcimenti, sarebbe assai lungo l’elenco dei fortunati beneficiari del “provvido provvedimento”….tutti riconoscenti prima o poi…, immagino con un po’ di malizia!!).

Tutto ciò senza valutare gli effetti che comporterà rimettendo in libertà assassini ed impavidi vampiri della finanza.
Questi sono gli esempi di democrazia e giustizia che vogliamo dare alle generazioni future…?

In un’epoca oramai priva di valori come pretendiamo di ottenere un minimo di civile comportamento se viene a mancare anche lo spauracchio della certezza della pena…??!!

che schifo 01.08.06 14:33| 
 |
Rispondi al commento

L'aria di rinnovamento è gia andata via spazzata da un governo che fino ad ora non fatto neanche una virgola di quello che aveva scritto nel suo programma anzi a dispetto della metà degli italiani che gli hanno chiesto a gran voce di cambiare l'Italia il sig Prodi tra uno stento e l'altro fa il Berlusconi facendo passere le leggi che interessano a lui. In questo momento l'Italia ha bisogno di lavoro, sicurezza etc e non dell'indulto. Ma perche non chiedono alla gente prima di fare delle stupidaggini...

Quintino cavallo 01.08.06 14:28| 
 |
Rispondi al commento

Prodi deve CADERE....

e io sarò pronto a GODERE!!!

Sfiduciato anche da Montezemolo...

EVVAI... GODURIA PURA!!!

Luca Morini 01.08.06 14:22| 
 |
Rispondi al commento

serve a qualcosa palesare il proprio disappunto per l'ennesima schifezza di stato che và sotto il nome indulto...?

ove mai ve ne fosse stata la necessità questa è la dimostrazione sfacciatamente provata che i ns governanti curano esclusivamente i loro laidi interessi...

che fossero tutti d'accordo, in ispecie sui propri affarucoli personali era cosa nota, nonostante i patetici "teatrini elettorali" che spero abbiano bevuto in pochi...

non temo di apparire crudele dicendo che se il prezzo dell'indulto sia quello di farla passare liscia ad affaristi ladri ed ad assassini preferirei tenere le carceri disumanamente ricolme...

non cè perdono per certe azioni e la pena deve essere assolutissimamente certa se vogliamo che sia di monito ed educativa, viceversa diamo automaticamente la licenza a delinquere e peggio ancora a RIdelinquere!

non cè che dire i ns dipendenti hanno la faccia peggio del culo...ma d'altro canto continuando a ricevere consensi pur perseguendo esclusivamente i loro interessi perché mai dovrebbero cambiare il loro modus operandi...?

forse che ci meritiamo gente come mastella, maroni, de mita, silviolo, il prodeprodi, il marinaretto col baffetto, il furbo anoressico & c. ??
con ogni porbabilità l’italiano medio, scarsamente munito di attributi, altro non merita…

ma per alcuni, cerebromuniti e gonadodotati,forse che sia giunto il tempo di passare ad una forma di “dissenso significativa”...??!!!!!

il patriota 01.08.06 13:47| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Votanti di sinistra, chiedete scusa a Berlusconi.
Aveva ragione a definirvi coglioni.
Comunque da oggi cercherò di essere anch'io un bravo e disonesto italiano.

Marco Angeletti 01.08.06 13:32| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non so, magari non serve a nulla. Ma io la faccio girare. Poi vedete voi.
Ciao

"Da far girare!!! E’ giusto che tutti sappiano chi ci governa.

(ANSA) - CATANZARO, 1 AGO - Il primo detenuto scarcerato grazie all'indulto e' un agricoltore, Anselmo Novello, di 60 anni, condannato per omicidio. Novello, il 12 maggio del 1987, a Casabona (Catanzaro), durante una lite per motivi di pascolo, uccise Rosina Aprigliano, di 44 anni, e feri' gravemente il marito ed il figlio della donna. La scarcerazione di Novello, che era detenuto a Rebibbia, e' stata disposta dal Procuratore della Repubblica di Catanzaro, Mariano Lombardi."

Alessandro T 01.08.06 13:30| 
 |
Rispondi al commento

Beppe aiutaci, dacci qualche consiglio su come reagire a questa situazione.. SIAMO proprio una massa di stronzi visto che non sappiamo reagire nè cercare una soluzione..

Ivo Zaccaro 01.08.06 13:27| 
 |
Rispondi al commento

Questa è la sinistra che tutti hanno voluto...bene che bella figura sta facendo in solo due mesi di governo.Ci vuole una rivolta di massa.

Daniele Carrara 01.08.06 13:17| 
 |
Rispondi al commento

MA CI RENDIAMO CONTO? Beh, io credo di non esagerare nel dire che siamo un pase semplicemente di M....
Sono semplicemente disgustato.

(ANSA) - CATANZARO, 1 AGO - Il primo detenuto scarcerato grazie all'indulto e' un agricoltore, Anselmo Novello, di 60 anni, condannato per omicidio. Novello, il 12 maggio del 1987, a Casabona (Catanzaro), durante una lite per motivi di pascolo, uccise Rosina Aprigliano, di 44 anni, e feri' gravemente il marito ed il figlio della donna. La scarcerazione di Novello, che era detenuto a Rebibbia, e' stata disposta dal Procuratore della Repubblica di Catanzaro, Mariano Lombardi.

Alessandro T 01.08.06 13:14| 
 |
Rispondi al commento

Vorrei solo che questa sinistra sappia che fra cinque anni questo indulto non sarà dimenticato. Voglio che questa sinistra sappia che non dimenticherò che la Legge Bersani è stata bloccata sul nascere e trasformata in una pagliacciata. Voglio che sappiano che li considero schiavi del potere economico. Li disprezzo con una forza che deriva dalla forte delusione che sin quì mi hanno provocato. "DOBBIAMO FARE QUALCOSA" oppure ci prosciugheranno l'anima. "MOBILITAZIONE DI MASSA", questo ci vuole. Un saluto a tutti

Roberto Nicoli 01.08.06 13:00| 
 |
Rispondi al commento

scusa ma questa è la sinistra ????? quella che doveva portare fiducia nei cittadini onesti ?????io li ho votati ma ti assicuro che hanno perso un elettore anzi due perche mia moglie è piu' schifata di me . un saluto a te beppe e un bye bye al governo !!!!!!

vincenzo bambina 01.08.06 12:57| 
 |
Rispondi al commento

Per lorenzo.
Come si vede che, pur facendo sacrosante affermazioni, sei un inguaribile Italiano.
Purtroppo la lobotomizzazione è già avvenuta, ma siamo così senza coglioni che non lo vogliamo ammettere per paura di dover finalmente reagire.
Poveri Noi

Giuliano Giuli 01.08.06 12:54| 
 |
Rispondi al commento

Da cittadino di sinistra sono schifato perche' questi animali che dovrebbero rappresentarmi hanno fatto sta str...ta venendomi pure a dire che questo e' un giorno importante per il parlamento e bla bla bla.
Da uomo di sinistra pretendo giustizia, non repressione. La repressione e' il G8 a Genova, e' picchiare nel mucchio, e' mettere in carcere senza una condanna, e magari graziare senza ragione, per clemenza (o per Clemente).
La giustizia e' assicurare che chi commette un qualsiasi tipo di reato PAGHI!!! E un pensiero talmente strano che nel resto d'Europa (la mia unica patria da ora in poi) e' prassi.
Questo perche' se non c'e' giustizia c'e' il far west e nel far west vince il piu' forte.
Pretendere giustizia e' di sinistra, fare un indulto e' una vergogna. Per questo perderete le prossime elezioni.
E' vero che noi italiani siamo scemi (lo siamo diventati a furia di gnocca virtuale in televisione e calcio non giocato) ma non siete riusciti ancora a lobotomizzarci del tutto.

Lorenzo Londra 01.08.06 12:39| 
 |
Rispondi al commento

Amici il rimedio è uno solo. Liberarci dei nuovi dittatori camuffati da governanti democratici. Stiamo certi che non è lontano il giorno che grazie a questi delinquenti autorizzati, saremo costretti a scannarci a vicenda per sopravvivere.
Amici noi stiamo vivendo il peggiore degli incubi, ma siamo tutti anestetizzati.
Questa dell'indulto è eclatante, come eclatanti sono tante altre decisioni prese dai nostri governi. Ma ce ne sono altrettante che pur non meritando le prime pagine dei giornali sono parimenti vergognose e da terrorismo psicologico. Un esempio?
Le concessionarie di riscossione dei tributi (vedi Gestline di Napoli)
Premetto che non è successo a me!
La legge consente a questa gente di apporre di ufficio un ipoteca sulla casa anche per un debito di 1000 euro; anche se la casa ne vale 300.000,00.
E sapete come vi avvertono? con una semplice comunicazione a mezzo posta ordinaria.
Provate ad immaginare cosa succede se la comunicazione non giunge nelle vs. mani. (Con l'efficienza delle poste quante volte è successo?)
Qualcuno un giorno busserà alla Vs. porta dicendovi:"buongiorno sono il nuovo proprietario della sua casa." Si trovi un altra sistemazione.
Per carità chi non ha ottemperato è giusto che paghi, ed è altrettanto giusto trovare un sistema che ciò accada.
Ma il rimedio sia commisurato al danno!
Già mi sembrano eccessivi gli interessi applicati che non sono da usura, ma molto peggio.(quando lo stato deve avere, non ci sono limiti)
Per non parlare della possibilità di un eventuale dilazione: "O paghi tutto e subito entro domani o perdi tutti i sacrifici di una vita."
Il dramma che questi metodi da GESTAPO sortiscono i loro effetti sempre con le stesse categorie di persone: impiegati, pensionati, insomma chi non naviga nell'oro.
E sapete la cosa più bella? NON C'E'MODO DI DIFENDERSI. E' la legge del più forte. Mors Tua vita mea. Ci scanneremo o no?
Saluti a tutti e cerchiamo di essere uniti per salvaguardare la ns. unica vita.

Giuliano Giuli 01.08.06 12:00| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe,ti stimo ma non posso fare a meno di ricordarti che in molti ti avevamo avvisato ben prima delle elezioni che se avesse vinto l'inutile idiota (e non "utile" come troppo bonariamente l'aveva definito Berlusconi) ci saremmo trovato con un governo FALSO che più falso non si può.
E tu, ben coadiuvato dai tuoi sinistri compagnucci, con due belle fette di "mortadella" sugli occhi (e due tappi nel naso per non sentire la puzza che emanavano le str...ate che vi propinavano), continuavi a tessere lodi per questo o per quello esponente di questa VERGOGNOSA sinistra che, arrivata al potere raccontandovi un sacco di belinate, ha pensato bene di scoprire subito le carte, senza neppure lasciarvi l'illusione di non essere stati presi per il c..o in un modo così spudorato.
Questo governo penso sia la cosa peggiore che, in un momento già difficile di per se per svariati motivi, potesse capitarci.
Grazie a tutti voi 50,00001% del paese per averci non solo fatto toccare il fondo ma, (come tu ben dici), addirittura scavare.

Italia Rovinata 01.08.06 11:36| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

OT
*************************************************
ATTENTI ALLE DITTE APPALTATRICI CHE CHIAMANO PER CONTO DI....
ECCO COME HANNO FREGATO UN MIO AMICO CON L'OFFERTA DI....
*************************************************
Clicca sul mio nome

Massimiliano Borella 01.08.06 11:30| 
 |
Rispondi al commento

Dice Anna Pia in questo blog che bisogna reagire per non farci soffocare da tutte le porcate che ormai commettono i nostri politici con sistemi terroristici e palesemente dittatoriali. Ed io credo, come tanti italiani, che se non ci diamo una seria regolata in merito, non è lontano il giorno che grazie a questi delinquenti autorizzati, noi poveri sudditi ci troveremo costretti a scannarci a vicenda per sopravvivere.
E' allucinante come questi luridi porci stanno mascherando la peggiore dittatura sotto l'ipocrita parvenza di una democrazia che tutela e salvaguarda la dignità dei cittadini.
Questa dell'indulto è eclatante, come eclatanti sono tante altre decisioni prese dai nostri governi. Ma ce ne sono altrettante che pur non meritando le prime pagine dei giornali sono parimenti vergognose e da terrorismo psicologico. U

Giuli Giuli 01.08.06 11:17| 
 |
Rispondi al commento

INSIEME A GRILLO KE SFOGA I SUOI DELIRI DI VENDETTE VIRTUALI CONTRO CHI L'HA FATTO FUORI RAI, MEDIASET, E I SUOI DERIVATI.. MI FATE PENA IN QUESTO BLOG NON FATE ALTRO CHE PIANGERVI ADDOSSO , INCOSTRUTTIVI DA FARE SCHIFO !! PS PER QUELLI ORA STANNO PENSANDO " MA ALLORA NON TI COLLEGARE NESSUNO TI OBBLIGA!" INFATTI CARI SGOMMO DA QUESTO TEATRINO CHE TANTO VI DIVERTE !!! NON CREDO NELLA COMUNICAZIONE "INTERNET" BASATA SOLO SULLA CRITICA 24 SU 24 !!!

Gennaro Mattiucci 01.08.06 11:06| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe e cari amici del blog,
volevo solamente esprimere il mio dissenso verso questo procedimento di "clemenza"...sicuramente in una democrazia e in un Paese civile,(ancora sperco che l'Italia sia tale!), dare una speranza a chi ha commesso piccoli reati, cioè quei poveri cristi che nascono, crescono e muoiono, in condizioni socio-economico-culturali molto poco entusiasmanti, è un atto da lodare,(premesso che la legge prevede pene molto gravi per coloro i quali, una volta giovato dell'indulto, reiterano nel reato); tuttavia, che i di questo provvedimento possano giovare signori in giacca e cravatta che passano il tempo a trovare nuove strategie per mettercelo in culo, e con i profitti comprarsi un barca, e farsi di coca....no...non lo accetto minimamente e credo che sia questo ciò che volesse dire il ministro Di Pietro con la sua protesta!!

Lelio Basile 01.08.06 10:54| 
 |
Rispondi al commento

BEPPE,

SAREBBE CURIOSO SAPERE CHI, TRA I POLITICI, USUFRUIRA' DELL'INDULTO!

MARCO

Marco MARIUZZO 01.08.06 10:47| 
 |
Rispondi al commento

indulto:non ho parole da aggiungere a quelle già espresse......volevo solo aggiungermi al coro.
Beppe continua così sei il nostro faro!!!!

Antonella anglani 01.08.06 10:24| 
 |
Rispondi al commento

Sovraffollamento delle carceri?
Facciamone delle nuove! I soldi? Togliamoli alla TAV, tanto quando tra 15-20 anni sarà finita sarà già superata e andrà rifatta...
Ma che soluzione è? C'è troppa gente in carcere? facciamone uscire il 20%...certo...allora la prossima volta che c'è coda ai caselli apriamo le sbarre e usciamo senza pagare, risolto il problema coda!!!
Mi chiedo una cosa, dove sono i centri sociali, i disobbedienti, ecc...? come mai ad ogni G8 mettono a ferro e fuoco le città difendendo (nobilmente) i diritti del mondo, ma poi non dicono nulla per il proprio paese, forse perchè ora al governo c'è la sinistra? o sono in ferie? o magari perchè ne potrebbero beneficiare anche i loro compagni pacifisti che incendiano macchine e rompono negozi di gente comune che magari ha fatto un mutuo per pagerseli?
ovviamente la mia è una provocazione, ma mi piacerebbe che ci fosse più coerenza.
Velocizziamo i processi, rendiamo più eque le pene, facciamo lavorare i nostri detenuti, facciamo scontare la pene degli extracomunitari nel loro paese!

Cristiano Giuffredi 01.08.06 09:53| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Questo messaggio lo dedico unicamente a tutta la classe POLITICA e sarò breve ma molto incisiva " FATE SCHIFO"

Alessandra Lauro 01.08.06 09:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Come ha detto Marco Travaglio, se Berlusconi avesse fatto una cosa del genere il popolo della sinistra (??!!!) sarebbe sceso in piazza.
Si criticava quell'essere immondo per le sue leggi ad personam e nessuno si ribella a quello che forse è equiparabile ad un colpo di stato.
Sono disgustata da qs sinistra, che dimostra d'essere peggio della CdL.
Le priorità del programma dell'Unione erano ben altre, ma guarda caso in piena estate hanno pensato bene quei beccamorti di Fassino & Co. di fare una porcata del genere. Da Mastella ce lo si aspettava,in fondo doveva rispettare i patti di clientelismo coi suoi "amici". Grillo, bruciori di stomaco e Malox a parte, come ci possiamo organizzare per ribellarci a questa merda? Perchè dobbiamo farlo, altrimenti possiamo dire di meritarci ciò che ci sta capitando.

Anna Pia

anna pia 01.08.06 09:36| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ciao Beppe
io sono giovane e per quanto riguarda la politica ho le idee ancora molto confuse ma questo indulto mi sembra proprio un qualcosa per evitare che questa marmaglia che ci governa vada a finire dove merita cioè in galera.
Be io credo che sia una vergogna e una mancanza di rispetto verso tutti coloro che hanna dato magari la vita per questo paese.
VOlevo anche dirti che sei un grande e che ogni volta che vedo un tuo spettacolo mi fai sperare oltre che capire dive viviamo.
Ciao e continua così

Davide Zordan 01.08.06 09:28| 
 |
Rispondi al commento


ho letto l'intervista a mastella sul corriere .it di oggi....... beppe, continua così!
è bastato una critica -democratica - all'operato del ministro e immediatamente è scattata l'intimidazione.......
vuol dire che ha la coda di paglia??! secondo me si.....

Luana Viciguerra 01.08.06 09:14| 
 |
Rispondi al commento

Prima delle elezioni uno disse che se votava a sinistra era un coglione, e vedo con dispiacere che è vero, quindi chi aveva comprato quella maglietta con la scritta credendo di esorcizzare le parole di quel tizio si è ritrovato ad essere davvero cio che la scritta riportava. Forse sarebbe ora il momento di indossarla non credete?

Annamo bene..

Dino Papini 01.08.06 09:13| 
 |
Rispondi al commento

INDULTO per BENITO LE RoSE!!!

Ettore Martinenghi 01.08.06 01:34| 
 |
Rispondi al commento

Lo hanno fatto! Io non pensavo che potessero arrivare a tanto, ma invece mi sbagliavo. Hanno approvato l’indulto! Tutti d’accordo stavolta.. o quasi.
In verità quello che si è verificato è che questa proposta di legge ha avuto consensi sia a destra che a sinistra, ma ha trovato anche oppositori in entrambi gli schieramenti.
La riflessione che nasce spontanea è allora sul tanto sbandierato sistema bipolare, e ti accorgi che è in realtà una gran presa per il sedere. Si perché quando si tratta di votare l’indulto e ti accorgi che le differenze tra le tanto sbandierate destra e sinistra non esistono per niente, allora significa, come vado da sempre sostenendo, che il problema nel parlamento italiano non è di scegliere tra un sistema di sinistra ed uno di destra, il problema è quello di scegliere tra persone oneste e persone che non lo sono. E’ triste vedere l’ipocrisia che serpeggiava nelle dichiarazioni dei parlamentari favorevoli alla proposta. Ne hanno fatto “una questione morale”, per alleggerire la questione carceraria italiana (come se poi un indulto potesse risolvere il problema). La verità è che con l’indulto si sono depenalizzati da soli.. una cosa mai vista, tutti d’accordo su questo, ne destra ne sinistra. Allora c’è qualcosa che non va in questo paese, bisogna cambiare non i governi ma la classe dirigente intera. Un governo di destra onesto è molto meglio di un governo di sinistra corrotto, e viceversa. Il problema è che chiunque vinca cedi sempre e solo le stesse facce. Sono anni che Andreotti ha preso posto sulla poltrona e nessuno lo schioda, e questo succede solo in italia. Negli altri paesi quando una squadra di governo perde le elezioni vanno tutti a casa insieme alla loro proposta di governo. Si perde? Allora si cambia tutto! Altre facce altre idee, altri talenti, altre potenzialità. E’ così che un paese cresce e va avanti. Ma qui siamo in italia. Dove i figli fanno ancora lo steso lavoro dei padri, dove se non hai raccomandazioni resterai dello st

Raimondo Simonetti 01.08.06 01:23| 
 |
Rispondi al commento

una sola chicca per tutte: Mastella (scusate la pausa ma sto per vomitare) ha detto che si è fatta la volontà di papà Wojtyla! ma che siamo scemi? già è ridicolo un paese in cui le principali scelte politiche morali sono influenzate dai papi (viventi) ma questo è davvero troppo - perchè non rimettere sui libri di scuola che il sole gira intorno alla terra in memoria di Urbano VIII? oppure perchè non accontentarsi di bruciare gli eretici per la santa volontà di Innocenzo VIII?

andrea di agostino 01.08.06 01:18| 
 |
Rispondi al commento

Sono incazzato nero!
Io li ho votati convinto, convinto che avessero chiaro in testa le vere priorità per questo paese, convinto che avessere rispetto per i cittadini tutti, ma soprattutto ed in primis per i cittadini onesti e lavoratori.
Mi spiace veramente per DiPietro. Certo che a questo punto il disorientamento è totale; che scelta rimane.... l'astensione dal voto ? Oppure prendere un bel treno ed andare a Roma a prenderli fisicamente a calci nel culo ????

Gino Vox 01.08.06 00:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

continuo a essere incavolato x l'indulto. Ma io li ho votati.....x incacchiarmi di piu' oggi mi sono rivisto lo spettacolo bologna 2006 ahhhhhhh

roberto campana 01.08.06 00:36| 
 |
Rispondi al commento

Adesso mi manca solo un altro articolo sulla "questione morale".
Furbetti del futuro preparatevi.

jelly bean 01.08.06 00:03| 
 |
Rispondi al commento

Questa legge è una vergogna nei confronti dei cittadini onesti e lavoratori.
So che è dura da digerire ma la lega,come Di Pietro (escluso un suo compagno) ha votato NO!!!
Prendetene atto per favore... se ... se ... se mia nonna avesse le rotelle sarebbe una cariola.

Rossi Armando 31.07.06 23:58| 
 |
Rispondi al commento

scusate se vado per le vie brevi; semplicemente pensavate che la politica fosse in grado di donare alle nostre vite la Felicità. Niente di più illusorio...
Per dirla con Charles Bukowski:
"Pensate a tutti i milioni di persone che vivono insieme anche se non gli piace, odiano il lavoro ma hanno paura di perderlo, non c'è da meravigliarsi se hanno la faccia che hanno."

cenzo trilemma 31.07.06 22:38| 
 |
Rispondi al commento

Antonio Di Pietro sei il mio unico rappresentante tra questo manipolo di manigoldi che ostina a farsi chiamare Parlamento della Repubblica Italiana. Grazie Di Pietro

Massimiliano Cappelletta 31.07.06 22:08| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Beppe, che schifezza...sono così amareggiato...come si fa...solo Di Pietro ad alzare la voce...non voterò mai più.

Dante Marcos Spurio 31.07.06 21:52| 
 |
Rispondi al commento

Sono sempre stata di sinistra, ma ultimamente sono molto delusa della sinistra ed in modo particolare di Bertinotti e dei Verdi che appoggiano questa schifezza quando, invece, in campagna elettorale parlavano di giustizia, moralità e lotta all’evasione e ai reati fiscali (vedi Previti). Il centrosinistra ha fatto una campagna elettorale in cui criticava le leggi “ad personam”, le leggi “vergogna” fatte dalla destra e, adesso, quello stesso centrosinistra si comporta peggio della tanto criticata destra?!!! Complimenti!!! Ormai in galera restano solo, forse, i drogati e i ladruncoli, invece chi uccide o abusa dei diritti degli altri è fuori, libero e indenne!!!! Stiamo tornando al Medioevo dove chi era potente poteva fare quello che voleva!!! Inoltre penso sia ora di finirla di riempirsi la bocca con i diritti dei carcerati. Ma chi ha subito quali diritti ha? Non dico che i carcerati debbano essere picchiati, ma nemmeno trattati come clienti di un hotel. Perchè non li facciamo lavorare 8 ore al giorno così si pagano, in parte, la permanenza in carcere (circa 3500 euro a detenuto) come succede in alcuni stati europei (vedi Germania) o americani, dove lavorano il 100% dei detenuti e non come in Italia il 10% (forse). Potrebbero coltivare la terra così produrrebbero beni per la collettività. Forse dopo qualche tempo le carceri sarebbero più vuote!!! Inoltre sono molto sorpresa per la rapidità in cui si è svolto questo indulto!!! In 5 giorni è passato sia alla Camera che al Senato, quando invece altre leggi, molto più giuste, impiegano mesi prima di essere, forse, approvate. Vedo che, se esiste la volontà, anche la pubblica amministrazione si muove rapidamente!!!!
Gli italiani onesti (e per fortuna ancora ce ne sono) urlano “no all’indulto”. Perché non provano a riflettere, ma forse non sono nemmeno capaci!!! Spero che adesso, altrentanto velocemente, si faccia la riforma del sistema carcerario e che i DS, Rifondazione, i verdi e la margherita siano i promotori.
Saluti

ornella mordenti 31.07.06 21:32| 
 |
Rispondi al commento

Prova di censura


http://radiciconflitto.blogspot.com/

Davide Comeri Commentatore in marcia al V2day 31.07.06 20:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Beppe,ti stimo ma non posso fare a meno di ricordarti che in molti ti avevamo avvisato ben prima delle elezioni che se avesse vinto l'inutile idiota (e non "utile" come troppo bonariamente l'aveva definito Berlusconi) ci saremmo trovato con un governo FALSO che più falso non si può.
E tu, ben coadiuvato dai tuoi sinistri compagnucci, con due belle fette di "mortadella" sugli occhi (e due tappi nel naso per non sentire la puzza che emanavano le str...ate che vi propinavano), continuavi a tessere lodi per questo o per quello esponente di questa VERGOGNOSA sinistra che, arrivata al potere raccontandovi un sacco di belinate, ha pensato bene di scoprire subito le carte, senza neppure lasciarvi l'illusione di non essere stati presi per il c..o in un modo così spudorato.
Questo governo penso sia la cosa peggiore che, in un momento già difficile di per se per svariati motivi, potesse capitarci.
Grazie a tutti voi 50,00001% del paese per averci non solo fatto toccare il fondo ma, (come tu ben dici), addirittura scavare.

Davide Comeri Commentatore in marcia al V2day 31.07.06 20:46| 
 |
Rispondi al commento

Allora avevo ragione io a dire di non andare a votare?! non vi sembra? e' tutto gia' scritto che sia destra o sinistra a governare e la stessa identica cosa, invece bisognerebbe avere le palle di andare la e prenderli per la gola ma l'italiano non ha testicoli purtroppo siamo tutti vigliacchi compreso me ma un giorno ci devono girare veramente e fare come in argentina per esempio che gli operai si mandano avanti le fabbriche, c'e' troppa gente che vivacchia sopra la pelle altrui ciao grazie

Alessandro Pesce 31.07.06 20:22| 
 |
Rispondi al commento

Per fortuna che dovevano essere diversi...
Per fortuna che dovevano fare giustizia...

... malessere italiano ...

Riccardo Santato 31.07.06 20:19| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

...Sono senza parole...ci meritiamo qualcuno che ci invada e che ci pigli a calci in culo per tutta la vita...

Frank Puma 31.07.06 20:13| 
 |
Rispondi al commento

Sono rimasto male anche io. In pratica la sinistra ha dovuto accettare il diktat di F.I.: o si includono i reati finanziari o non se ne fa nulla. Francamente a quel punto la sinistra poteva scegliere altre strade perché beneficiassero solo quei (molti purtroppo) ladri di polli che non hanno abbastanza soldi da pagarsi un avvocato prescrizionista. Ma tant'è. Quello che non capisco è perché prendersela con Di Pietro. Lui ha fatto la sua parte fino in fondo, contestando ai limiti del possibile la scelta. Dimettersi da ministro sarebbe stato un gesto comunque a metà: avrebbe dovuto anche ritirare la fiducia al governo, dunque farlo cadere...non credo che neanche io l'avrei fatto. Diciamo che la sinistra ha commesso un errore. Un errore di cui ci ricorderemo (càspita se ci ricorderemo...) Comunque... Mi fanno più ridere leghisti e ANini, che per cinque anni hanno difeso a spada tratta le leggi ad personam e ora fanno finta di essere vergini....mah....

Stefano Serra 31.07.06 20:07| 
 |
Rispondi al commento

Beppe Grillo NON deve scendere in politica.
Sarebbe subito infettato e farebbe la fine di Bertinotti.
Beppe, rimani fuori da quello schifo, non ti fare contaminare.
Anche se sei un ottimo comico sei il miglior politico che abbiamo tuttora in questo schifo di paese.
Non devi avere nulla a che vedere con quella marmaglia di ipocriti.

Alex Massimo 31.07.06 19:54| 
 |
Rispondi al commento

sono davvero senza parole, l'unica cosa che ti posso dire caro Beppe è che mi piacerebbe aiutarti , così come sono sicuro che molti altri faranno, in modo da convincerti a scendere in campo e rappresentare tutti gli italiani che si sono rotti i c......i di esser presi per c..o, spero veramente che ci sia un seguito, perchè così non possiamo continuare, basta! cadste

stefano cadoni 31.07.06 19:43| 
 |
Rispondi al commento

Guardavo il TG3 e a stento ho trattenuto un conato di vomito nel sentire che qualcuno si poneva il problema di trovare una casa ed un lavoro a quei poveretti che usciranno di galera.
Poco prima, vari non so cosa, esaltavano la legge sull'indulto come una conquista sociale, qualcuno addirittura ponendolo come un atto di carità cristiana, di volere divino .....
MA CI PRENDONO ANCHE PER IL CULO!!!!!
Oltre a far passare l'indulto come la legge che tutti gli italiani volevano, addirittura prima di provvedimenti per il lavoro, la salute, la sicurezza... no, la sicurezza no!, l'ambiente, l'energia ecc.., se ne stà facendo una campagna di insabbiamento su coloro che vi si oppongono.
Addirittura pare che Di pietro avesse frainteso .... ma è sempre lì.
Come è possibile che l'informazione sia così drogata?
Se segui tutto quello che di raccontano ti fanno sentire in colpa per il fatto che quei poveretti stavano in galera, a tua insaputa.
Addirittura ti dicono che questo è il primo passo di una riforma che faranno .....
A questo punto un ladro potrà suonare il tuo campanello di casa, e mentre te la svuota, gli dovrai fare il caffè, con la speranza che non sia pure un po' gay altrementi dovresti farti dare anche due colpetti ....
Ma con questi, che fine faremo???

Alex Massimo 31.07.06 19:38| 
 |
Rispondi al commento

bertinotti e i rifondati fanno skifo,
diliberto e i suoi adepti peggio: un politico
che non vota, cioè non si prende responsabilità,
non deve fare il politico ma il salumiere.

e così è finita per sempre la sinistra italiana.
bravi, complimenti.

oscar tramor 31.07.06 19:35| 
 |
Rispondi al commento

La verità è che il paese e il tessuto sociale sono compromessi in profondità.
Non ci salverà la famiglia.

Buona evasione a tutti

Matteo Sartori 31.07.06 19:16| 
 |
Rispondi al commento

Leggere sul Messaggero che livia Turco, ex dirigente comunista ed ex dirigente Cgil, dice che è meglio un inciucio che le dipietrate,sapere che è una fedelissima di D'Alema,ti viene voglia di insultarla come venduta ai padroni.
Cesare

cesare beccaria 31.07.06 19:12| 
 |
Rispondi al commento

Sono basito. Bisogna ammazzarli tutti, non c' è redenzione. Qualcosa mi dice che tra non molto ci saranno altri imbecilli appesi per i piedi a piazzale loreto...

Gianluca Maggi 31.07.06 18:45| 
 |
Rispondi al commento

CARO BEPPE,
IL BUON MASTELLA DICE CHE DOPO AVER FATTO UN GIRO NELLE CARCERI HA VISTO DI PERSONA LE PIETOSE CONDIZIONI DI VITA DEI CARCERATI! SOLO ORA SI E' ACCORDO, DORMIVA PRIMA O ERA IMPEGNATO NEL SUO SPORT PREFERITO: SALTAR UN COLPO DI QUA E UN COLPO DI LA A SECONDA DI QUANTO CONVIENE EH,FORSE PENSA DI ESSERE CONDANNATO E QUINDI SI è PREPARATA LA FUTURA SPONDA? MA INVECE DI LIBERARE LE CARCERI NE FACCIANO DI NUOVE O SISTEMINO QUELLE CHE SONO ABBANDONATE E DENUNCIATE DA STRISCIA A SUO TEMPO! SI DARA' LAVORO ALLE IMPRESE SI AUMENTERA' L'OCCUPAZIONE ED I DELIQUENTI NON SOLO SCONTERANNO LA PENA FINO IN FONDO MA STARANNO PURE MEGLIO DI ADESSO! DIMETTITI E VAI A LAVORARE MASTELLA E FAI UN PIACERE ALL'ITALIA INTERA.
DAVIDE

Davide Veneri 31.07.06 18:35| 
 |
Rispondi al commento

Ieri sera al TG ho sentito che beneficierà dell'indulto anche Anna Maria Franzoni. Prodi ne sa qualcosa?

maria grassi 31.07.06 18:30| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ALLORA, FACCIAMO CHIAREZZA:

CHE LE CARCERI SIANO SOVRAFFOLLATE è SOTTO GLI OCCHI DI TUTTI. CHE SIANO AFFOLALLATE DI GENTE IN ATTESA DI GIUDIZIO è VERGOGNOSO. CHE SIANO AFFOLLATE SOPRATTUTTO DI POVERI CRISTI E DI GENTE CHE FINISCE IN GALERA PERCHè CIà 3 SPINELLI, è GROTTESTO (MA E' IL PREZZO DA PAGARE PER FAR CONTENTA UN'OPINIONE PUBBLICA COGLIONA E OTTUSA).

ECCO: L'EMERGENZA CARCERI ESISTE.

PERCHE' FOSSE STATO SOSTENIBILE, L'INDULTO NON DOVEVA QUINDI COMPRENDERE I REATI FINANZIARI E CONTRO LA PA: INVECE PROPRIO QUESTO STANNO A CUORE A FORZA ITALIA E AI PARTITI DELL'UNIONE ED E' IL VERO OBIETTIVO DI QUESTA LEGGE SULL'INDULTO. POI CHE NEL CALDERONE CI FIISCONO ANCHE QUALCHE POVEROCRISTO, BEH QUESTO SERVE PER GIUSTIFICARE IL PROVVEDIMENTO DAL PUNTO DI VISTA ETICO.

COMUNQUE, ANCORA UNA VOLTA GLI ELETTI HANNO BADATO PIU' AI PROPRI INTERESSI DI PARTITO, CHE NON AL RESTO.

IL BELLO E' CHE DAL PUNTO DI VISTA DEL CONSENSO, LA LEGGE SULL'INDULTO NE PORTERA' BEN POCO ALL''UNIONE. MA LA NECESSITA' DI SALVARE QUALCHE NOTO...


(continua)
Il procedimento legale in realtà non è ancora finito, perché all'uscita dal tribunale l'avvocato di Skilling ha annunciato un «vigoroso ricorso», basato anche sul fatto che Houston non era la sede emotiva adatta per emettere un giudizio.
La sentenza del giudice arriverà l'11 settembre, una data carica di significati per gli Usa. Molti sperano che adesso, oltre a ricordare le numerose vittime degli attentati terroristici, quella data diventi anche il simbolo della redenzione del capitalismo americano.
Da noi, invece, sono sicuro che accadrà esattamente l’opposto. Tutto sarà ancora una volta cancellato. Queste persone, (Cragnotti, Fiorani, Fazio, Tanzi, ecc. ) potranno ridere di noi, pensando a quanto sia facile prenderci in giro e a come sarà facile rifare un’altra “bancopoli” o un’altra “calciopoli”.
E come diceva Nick Carter…..e l’ultimo chiuda la porta.


Però, c’è ancora una speranza: Grillonick.
Come per il mitico personaggio di Bonvi e De Maria "Nick Carter", chiamato a risolvere i più impossibili misteri, il nostro Grillonik raggiunge immediatamente con i suoi aiutanti il luogo del delitto e, anche se talvolta può sembrare in difficoltà, riesce sempre a risolvere ogni caso.

Grillonick aiutaci tu!!!!

Roberto Verità 31.07.06 18:01| 
 |
Rispondi al commento

(continua)

Ti faccio un altro esempio. Io faccio una piccola rubrica finanziaria in una radio privata. Il mio obiettivo è dare informazioni che possano aiutare a capire meglio il mondo dei mercati finanziari. Spiego con parole semplici cosa sono i bot, le azioni, i bond e così via.
Tre settimane fa ho voluto parlare del caso Enron, che era la settima più grande compagnia petrolifera degli Stati Uniti, che dichiarò bancarotta nel dicembre del 2001, aprendo la stagione americana degli scandali finanziari. L'azienda aveva nascosto, pensa, circa 40 miliardi di debiti trasferendoli su sussidiarie fantasma, che poi rivendevano il prodotto tra di loro per creare falsi ricavi. Il verdetto della giuria popolare nei confronti di Lay, fondatore del colosso dell'energia, non è stato clemente. È stato riconosciuto colpevole per tutti i 6 capi d'imputazione di cui doveva rispondere. Rischia fino a 45 anni di carcere. Inoltre è stato condannato anche per la vicenda separata di frode bancaria legata a suoi prestiti personali, molto simile al nostro caso Fiorani, per la quale la pena può arrivare fino a 120 anni di carcere. Skilling, ex amministratore delegato di Enron, rischia una condanna a 185 anni di reclusione per i 19 capi d'imputazione per i quali è stato ritenuto colpevole.
L’America affronta in questo modo la frode e la cospirazione fiscale, la bancarotta, l’aggiotaggio, l’insider trading, il falso in bilancio. La prospettiva per i colpevoli del crack Enron, che è significato la distruzione del capitale di milioni di azionisti e di milioni di risparmiatori, la medesima cosa accaduta per la vicenda Parmalat, è di passare il resto della loro vita dietro le sbarre. Se condannati, ovviamente.
I procuratori, pensa, non hanno neanche avuto il bisogno di entrare nei dettagli delle acrobazie contabili per ottenere la condanna, ma hanno semplicemente provato che Lay e Skilling avevano mentito ai propri dipendenti ed agli investitori sulla salute della Enron.
(continua)

Roberto Verità 31.07.06 17:59| 
 |
Rispondi al commento


Ma, se mi permetti, vorrei parlare anche di questo nuovo governo e di me. Io sono stato un uomo di centro destra da sempre, se vuoi anche abbastanza convinto. Prima!!! Bene, alle ultime elezioni ho deciso di votare il centro sinistra ma non perché ero convinto delle persone che lo rappresentano ma solo perché avevo come obiettivo l’eliminazione di un grosso problema. L’eliminazione del CDL e di Berlusconi. Ho voluto, con il mio voto, favorire la sconfitta del centro destra. Ma ottenuto questo, cosa è cambiato? Nulla!!!! Davvero Nulla!!
Anzi, sono sopraggiunti i soli noti, come “Stanislao Mouliniski” detto anche “Mastellonisky”. Acerrimo nemico di Nick Carter, finto barone spagnolo di origine russa, è l'asso dei travestimenti: quando si traveste il suo corpo cambia totalmente. Si è travestito praticamente da tutto!
Ieri mastella ha detto a Di Pietro “tieni giù le mani dal mio ministero”. Parole che mi hanno ricordato il famoso personaggio di Benigni Jhonny Stecchino “… a Mastè facce véde il tuo ministero …”.
Così, ancora una volta, governo e opposizione hanno dimostrato che quando si deve giocare duro e si deve salvare il proprio “cadreghino” i problemi si risolvono in una sola seduta, senza sussulti e senza ritardi. Inoltre, come è già accaduto in passato, la gestione della comunicazione è stata determinante. Nessun contraddittorio. Solo in alcune emittenti, come Tele Lombardia, c’è stato l’intervento di chi, alla maniera di Marco Travaglio, ha il coraggio di parlare e di far parlare solo i fatti. Vedi il caso degli “Onorevoli wanted”. Argomento da te già trattato molto tempo fa.
Bene! L’indulto è passato e alcuni telegiornali ci hanno voluto far capire che era la cosa più giusta per risolvere il problema del sovraffollamento delle carceri, nonostante loro sappiano che le carceri ci sono, circa una trentina, nuove, mai utilizzate, costruite con i nostri soldi, complete di ogni “confort” (permettimi la battuta!).
Ti faccio un altro esempio. (continua)

Roberto Verità 31.07.06 17:57| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe,

credo che siamo di fronte a una situazione italiana davvero drammatica. Forse non diversa dalla prima Repubblica ma probabilmente più sfrontata. Oramai insegnare al proprio figlio quello che è giusto fare e quello che non si deve fare, è diventato arduo. Insegnare all’onesta, alla solidarietà, a profondere impegno per quello in cui credi, ad accettare il sacrificio come aspetto essenziale della propria vita, è divenuto davvero difficile. Questo tipo di valori oggi sono obsoleti, non più “di moda”.
L’esempio di quanto dico, lo si osserva nel quotidiano. Nello sport del calcio, dove per interessi di pochi si è dato un colpo di spugna tale da far capire hai nostri figli che tutto è falso e che se vuoi vincere devi solo schierarti. Questo processo mediatico, così come è stato gestito, ci ha fatto dimenticare che se concordi il risultato di una partita, commetti non solo un illecito sportivo ma compi una truffa ai danni, ad esempio, del totocalcio e delle scommesse sportive in genere, dove molta gente, purtroppo, può arrivare a giocare anche molti soldi, senza dubitare della correttezza del sistema, senza sapere di trovarsi di fronte all’ennesimo “incontro di wrestling” tutto italiano.
Quando tu hai parlato del 79° posto dell’Italia nella classifica della libertà di stampa, ci siamo tutti offesi. Ma per il motivo sbagliato! Io credevo che ci si arrabbiasse perchè derubati di un diritto importante che è quello all’informazione. Invece, ci si è preoccupati di accusare chi ha fatto questo studio tacciandolo di faziosità e di incompetenza, perché, in realtà, siamo convinti che nei nostri telegiornali si dice tutto su tutti. Solo grazie ad internet ed a gente come te, che siamo venuti a conoscenza dell’intervista fatta al povero magistrato Paolo Borsellino, sulla connivenza tra mafia e politica e che nessuno a mai avuto il coraggio di trasmettere in orari decenti!
(http://video.google.com/videoplay?docid=5579831795584653)
Ma, se mi permetti, vorrei

Roberto Verità 31.07.06 17:46| 
 |
Rispondi al commento

L'avesse fatto Berlusconi un indulto come quello che l'attuale ministro della giustizia (Clemente Mastella) ha dedicato a papa Giovanni Paolo II, sarebbero scesi due milioni di c......i in piazza, i girotondini avrebbero scassato la m.....a un giorno si e l'altro pure e Scalfari, l'Eugenio che fondò Repubblica, pontificando come al solito, l'avrebbe definito l'indulto salva-Previti....

http://www.borsari.it/Giaccheferru4.php

giancarlo frigerio 31.07.06 17:37| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

che casino in tutto il mondo..caro beppe lo so che a te non piace..ma devi fare qualcosa.io vorrei degli onesti,incorruttibili.che governino sto schifo di paese.ma che aspetti..il tuo modo di essere non cambierà,sei amato ed apprezzato.candidati..io e tutti quelli del blog e non solo ti appoggeremo.lo so che non ti piace entrare in quel caravanserraglio..ma l alternativa..qual è..parole..parole...parole..e i fatti. non corrispondono mai alle roboanti parole,dette i campagna elettorale.mi stupisce tanto che questo governo che doveva fare gli interessi del popolo sia così.non posso crederci,forse..forse..cambiano..forse.. altrimenti..che vergogna.io continuo a sperare è l unica..li ho votati.può essere che abbiamo preso una così grande cantonata.non lo so.. so che nel loro interesse e quello della gente si dovranno adroprare per il meglio,se non lo fanno..si troveranno nella m.... fino al collo ecco perchè continuo a sperare..mi dispiace molto di più della mattanza che avviene in medio oriente..povere creature..neanche hanno visto la vita..così per tutti coloro che crepano senza neanche un minimo di conforto.sai io non so cosa c è nell aldilà..ma spero che ci sia un mondo parallelo.dove tutti coloro che hanno sofferto,vivano una vita felice..che abbiano ciò che qi gli è stato negato..spero..non posso concepire una fine senza il nulla per chi non ha neanche avuto il tempo di vivere.io non so più pregare...ma spero,non in un dio che si accanisce sempre con i più deboli...per me è il male in assoluto.ste religioni hanno rovinato l umanità..una buona scusante per i propri interessi..ma credimi al di la di ogni fondamentalismo,non so perchè penso che ci sia qualcosa.ed ogni sera i miei pensieri vanno ai più deboli..ai giusti e a modo mio prego perchè siano felici e che abbiano tutto ciò che gli è stato negato.forse è utopia..ma almeno quella se non sai più sognare..deve restare.io spero..che altro dire..tu sei un giusto..molti che la pensano come te lo sono.ciao.ritasilva

rita pistolozzi silva 31.07.06 17:36| 
 |
Rispondi al commento

Se uno di questi "pezzi grossi" (di merda) commettesse un omicidio, vedrete che piano piano lo depenalizzerebbero come reato.

fabrizio cognigni 31.07.06 17:33| 
 |
Rispondi al commento

te lo dico io.... se i politici stessi non avessero commesso reati vari, col cazzo che lo avrebbero fatto per altri disgraziati, per altro delinquenti, che peró stanno scontando la pena in carcere. lo facciamo per voi.....

dario allegri 31.07.06 17:24| 
 |
Rispondi al commento

Adesso sgancio la bomba.Sentite ma non é che questi Italiani
tanto disgustati,sdegnati e incazzati sono diventati di troppo?Insomma a dei politici come i nostri(sig!)potremmo dare un pò fastidio,non é più come trentani fa(il livello culturale medio é comuncue più alto,nonostante ci si lasci ancora pigliare per il culo così),questo blog ed altri dimostrano che gli Italiani sono già un pò più liberi pensatori e coscenti del "mondo" che li circonda(o quasi),DUNQUE facciamoli acquietare con un pò diproblemi pratici tipo un lavoro decente introvabile,stipendi insufficenti,disorganizzaione dei servizi al cittadino,un indultino,un deCRETINO,scontro sociale tra fascie sociali, insomma quelle "piccole cazzatine" che ci distraggano a sufficenza per...SOSTITUIRCI!Sono impazzito?Bhe allora faccio piao col resto d'Italia.Secondo Voi é,per loro,meglio un popolino lamentoso come noi o un popolino che se ne stà buono al suo posto?No ricevono nemmeno più le mail tanto gli abbiamo rotto figurate se cagano lo sdegno di questo,o di un'altro,blog oppure di un sondaggio popolare che gli anticipava il pensiero delle gente...no loro vanno avanti imperterriti,tanto noi siamo come dicevano alla RAI trentanni fa : dei minchioni che si bevono qualsiasi cosa. SOSTITUIRCI:avanti Savoia!!!O meglio avanti nuovi italici fantocci,adesso a voi che venuti da terre misere e lontane abbiamo tolto le mosche dai pugni e dato il "benessere",voi che stupite dannanzi agli indigeni d'Italia che si lamentano d'ogni cosa,perchè non sanno quello che avete lasciato voi(la vera miseria),offriamo:cittadinaza espressa,indulto per reati minori(solo se commessi ai danni dei suddetti indigeni),importazione parallela di parentela fino al terzo grado(in sù e in giù)con bonus pensione e bunus bebè(tanto paga l'indigeno),prima fila per case popolari,il voto, ecc.,tanto ormai gli italiani spaccamaroni sono in rotamazione,manco fanno più figli.Cosa chiediamo in cambio: sudditanza,silenzio e,ovvio,
il vostro voto....

Masola Diego 31.07.06 17:23| 
 |
Rispondi al commento

SONO D'ACCORDISSIMO...
UNSA LISTA "GRILLO BEPPE"....
CHE ANCHE SE NON CI 6 DIRETTAMENTE BASTA KE LE PERSONE CHE METTI LA FACCIANO QUELLO CHE DICI TU....O QUELLO CHE DECIDIAMO TUTTI NOI....GLI "ORDINIAMO NOI COSA FARE CHE LEGGI FARE E QUALI CAMBIARE".....

VEDRAI CHE QUESTA LISTA ANDREBBE A SBARAGLIARE TUTTI QUEI PARTITI DI CONVENIENZA DI CUI è INFESTATO IL PARLAMENTO ITALIANO....

E NIENTE COALIZIONI....CI BASTIAMO DA SOLI...VISTO IL CONSENSO CHE RACCOGLI CON LE TUE TURNè....

IO SE FOSSI IN TE CI PENSEREI....

NON PER FAMA...NON PER SOLDI....MA PER UN'ITALIA MIGLIORE....MA PER UN MONDO MIGLIORE....

FORZA....FORZA...FORZA....BLOGGHERSSSSSS

ALOA

Denis Scalco 31.07.06 17:09| 
 |
Rispondi al commento

OT
*************************************************
Gli italiani (ma non solo gli italiani) si lamentano troppo!

Si lamentano della loro vita.
Si lamentano del loro lavoro.
Si lamentano dei figli.
Si lamentano della moglie o del marito.
Se la prendono per ogni cosa....
*************************************************
Clicca sul mio nome per il post :)

Massimiliano Borella 31.07.06 17:04| 
 |
Rispondi al commento

bellissimo!!!!
i primi atti di questo "governo" sono favolosi

tutti criminali fuori oleeee!!!!

ma xkè?! eh perchè nelle caarceri non cè più spazio!!

ah si?!!? e la trentina di carceri gia costruite e funzionanti sparse in tutta Italia fatte vedere da Striscia la Notizia???!?!?!?!?!

si aspetta prossima legge favolosa riguardante
immigrazione a gogo
(P.S. notizia purtroppo seria altra ragazza italiana stuprata da tre extracomunitari...)

andrea capobianchi 31.07.06 16:50| 
 |
Rispondi al commento

Marco Travaglio:
"Clemente Mastella, invece di rispondere al mio articolo sull'Unità, ha dichiarato: "di travaglio conosco solo quello del parto". Ecco: parta"


Lucy in the Sky 31.07.06 16:38
--------------------------------------------

Bellissima battuta e speriamo si porti tutta la sua combriccola di pseudosinistroidi

Alfonsina Massa 31.07.06 16:48| 
 |
Rispondi al commento

OLE' ... FINALMENTE TUTTI ALLO SCOPERTO.
PROBABILMENTE SONO STATO UN CO...NE IO CHE LI HO VOTATI. IL CORAGGIO DI ESSERE DI SINISTRA, DI FARE COSE DA SINISTRA E DI PENSARE DI SINISTRA PROBABILMENTE ORMAI CE L'HANNO SOLO GLI ELETTORI DI SINISTRA E NON CHI LI RAPPRESENTA. MI DISPIACE CHE A BREVE IL "NANO MAGO DI MARKETING" POSSA DIRE " .. VE L'AVEVAMO DETTO CHE SAREBBERO DURATI POCO" ... MA SE COSI' DEVE ESSERE ... SIA. MEGLIO QUESTO CHE RITROVARSI CON IL PROPRIO VOTO INSUDICIATI E "INCIUCIATI".
A QUESTO PUNTO ... CHE FARE ?? ALLA PROSSIMA OCCASIONE DISERTARE LE URNE .. A MENO CHE NON SI INIZI A FORMARE UN FORZA POLITICA NUOVA .. FATTA DI GENTE NUOVA !!!!!
BEPPE ... PENSACI ANCHE TU AD AVVIARE QUESTO PROCESSO ... UNA PARTE DI RESPONSABILITA' NEL RESPONSABILIZZARE I TUOI LETTORI CE L'HAI DECISAMENTE ANCHE TU ....

GUGLIA M 31.07.06 16:48| 
 |
Rispondi al commento

E il solito Caruso sostiene che chi e` contrario all'indulto e` fascista:

http://tinyurl.com/jss3v

Duro con i comunisti italiani anche Francesco Caruso, deputato di Rifondazione e leader dei "disobbedienti" napoletani. "Sono rimasto esterrefatto e disgustato dall'atteggiamento del Pdci, un partito che a parole si dichiara di sinistra per poi votare con i fascisti per tentare di affossare un provvedimento garantista di clemenza". Caruso poi non va tanto per il sottile invitando Diliberto e compagnia a non farsi più vedere alle manifestazioni dei no global. "Questi personaggi - sottolinea Caruso - che da un pò di tempo attraverso manovrine e tatticismi, cercano di accreditarsi come soggetti sensibili alle istanze del movimento, hanno mostrato il loro vero volto di sbirri e forcaioli. Proprio per questo - conclude Caruso - farebbero bene a stare alla larga, in piazza e nelle mobilitazioni, da chi rischia ogni giorno la galera per le lotte e le mobilitazioni sociali".

Arcangelo Malvi 31.07.06 16:48| 
 |
Rispondi al commento

Ma come si fa a licenziare i dipendenti che non fanno il loro dovere?
Per forza che fanno quello che vogliono, non saranno mai licenziati!

Pietro Barone 31.07.06 16:40| 
 |
Rispondi al commento

Si dovrebbe ricordare a chi ha criticato tanto questo blog e chi vi ha scritto contro, che conosciamo bene la pietosa condizione delle carceri italiane, ma questa non è una giustificazione per mettere fuori dei delinquenti e tanto meno non lo è consentire a truffatori e mascalzoni che rovinano aziende e le persone che ci lavorano di non vederla nemmeno da lontano la galera.

Che genere di sinistra è mai questa?

Gli interessi di chi sta facendo?

Extracomunitari a gogo' dentro e malviventi fuori, che razza di paese diventerà l'Italia?

Alfonsina Massa 31.07.06 16:30| 
 |
Rispondi al commento

E bravo il governo dell'inciucio, nessun sconto di pena per i mafiosi, con un'eccezione:
Potrà beneficiarne chi ha comprato i voti dalla mafia!
Avanti così miei "prodi"!!!

Ernesto Morosin 31.07.06 16:28| 
 |
Rispondi al commento

E' possibile che noi cittadini dobbiamo ancora pagare lo stipendio a Previti?
Non si può sensibilizzare qualche parlamentare serio a presentare una proposta di legge di un solo articolo che reciti che il parlamentare
condannato definitivamente con sentenza passata in giudicato decada automaticamente dalla carica?
Ho letto la nota dell'Espresso che mi indigna!Link:
http://espresso.repubblica.it/dettaglio/Si%20è%20smarrito%20Cesare/1339515/2

A pag. 3 de la Repubblica del 28.07 Elsa Vinci definisce Previti "ex parlamentare di Forza Italia": ma quando mai! Lo è ancora...E passando
di palo in frasca, anche se si rimane sempre nel campo dei pregiudicati: nei giorni scorsi tutti i giornali hanno elevato i peana per i grandi utili macinati dall'ENI e dal suo amm.re delegato (pregiudicato)Scaroni.
Ma con i prezzi del greggio che salgono sempre e con la posizone dominante dell' ENI , chi non macinerebbe utili? Anche se al verttice ci fosse un pezzo di legno...


Ciao, Gianfranco Nitti

gianfranco nitti 31.07.06 16:22| 
 |
Rispondi al commento

Riporto il mio commento su questa scandalosa situazione, gia' inserito anche nel blog del dipendente Di Pietro.

Caro Di Pietro,
questa operazione non era riuscita nemmeno al governo di centro-destra. Con questo atto l'attuale centro-sinistra ha perso il mio voto nelle future votazioni, dove sono sicurissimo si presenteranno sempre le stesse persone facendo riferimento ad un programma, che tanto viene cambiato in funzione degli interessi di parte (mai nell'interesse dei cittadini onesti).
Da elettore di sinistra spero solo che questo governo possa cadere subito, perche' ha cominciato decisamente in modo scandaloso e non puo' che finire in modo peggiore.
Caro Di Pietro, ho apprezzato il suo impegno profuso fino ad ora, ma mi sarei aspettato un gesto da parte sua, che ritengo sia quello che ogni cittadino italiano onesto si aspetta da lei: LE SUE DIMISSIONI. L'auto-sospensione e' un atto di estrema vilta' che non posso approvare in quanto non e' indice ne' di responsabilita' ne' di serieta' professionale. Con le sue dimissioni avrebbe sicuramente guadagnato il mio voto e quello di tante persone oneste. Avrebbe dovuto farlo nell'interesse di queste persone e del suo partito.
Invece mi ritrovo con un governo che ha passato un provvedimento di grazia estesa ed un ministro che e' rientrato nelle sue funzioni dopo aver "scherzato" alle barricate.
Distinti saluti

Giuseppe Daquino 31.07.06 16:20| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Aspettiamo trepidanti che Marco Travaglio scriva il sequel del suo libro (propongo un titolo: "Onorevoli Wanted Parte II-non c'è mai fine al peggio"). Speriamo che quando verrà pubblicato non ci sarà già un governo di centro destra, perché ciò ne renderebbe la lettura ancora più amara...

Sara Caprasecca 31.07.06 16:19| 
 |
Rispondi al commento

Credo vi sia una morale in tutto,
la morale nel caso specifico l' aveva già dettata anni or sono l' uomo con la scatola nera nella gobba: Giulio Andreotti: >

Ma vi è anche una morale umana, triste, ma sicuramente molto più reale di quella che i nostri cari dipendenti stanno interpretando a M. citorio.

Se è vero che nella savana, ogni mattina una gazzella si alza e deve correre.... etc. etc. è vero anche che ogni giorno un "lavoratore vulgaris" si alza e si reca al lavoro. Tanti non tornano: si schiantano in auto, cadono da una impalcatura, vengono schiacciati da ponti sospesi con degli elastici ofanno un frontale in treno.
Ecco queste persone muoino per mantenere la loro famiglia, ma anche per pagare tutto il denaro rubato che a volte i nostri cari dipendenti si intascano.

Vergogna !!!! e aggiungo anche Assassini !!!!

Saluti Alberto Franchini

Alberto Franchini 31.07.06 16:09| 
 |
Rispondi al commento

L'aveva detto, anzi urlato senza mezzi termini, Nanni Moretti già qualche anno fa: "Con questa classe dirigente non si va da nessuna parte...!!". Ed ha avuto ragione, ha ancora ragione. Ormai siamo in tanti a sapere con chiarezza che la Sinistra, quella vera, sta ormai solo nei libri di storia e questo già da qualche decennio. Il Capitale liberista e liberalista ha vinto su tutti i fronti, persino a Sinistra...Come lucidamente dice Luciano Canfora nel suo libro " La democrazia", in Occidente ha vinto il mito della libertà (individuale), per quanto riguarda la Democrazia, saranno altri popoli forse ad occuparsene ma non più noi, noi occidentali...Intanto tuttavia qui siamo ancora in molti a non averla persa la speranza in un mondo più giusto e pulito, questo semplicemente.E non è poco.

Libero Franco 31.07.06 16:06| 
 |
Rispondi al commento

Leggendo questo blog e quello di Di Pietro ho notato che molti si chiedono cosa abbia votato Franca Rame. Non credo che abbia votato l'indulto tuttavia nella discussione al Senato sicuramente non ha fatto alcun intervento, ne ho visto alcuna dichiarazione in merito sulla stampa.

Questo suona molto strano poichè come si può vedere il suo sito recita: "Iniziamo da qui, ..... puniamo veramente tutti i reati finanziari, le truffe, la corruzione l'evasione e il falso in bilancio.E questo lo scrisse pure nella lettera che Grillo pubblicò su questo sito il 06/04/06.

Dal blog di Beppe Grillo del 06/04/06:

"gentile Signora Rame,

apprezzabili le battaglie che intende portare avanti specie quelle sui reati finanziari.

Le segnalo un indirizzo dove troverà indicazioni sulle idee che importanti esponenti della sua coalizione hanno su questi temi.
cordiali saluti

http://www.massimodalema.it/documenti/dett_partito.asp?id_doc=455


Ps: L'indirizzo e-mail della S.ra Rame in questo momento non è disponibile

maria cagnazzo 31.07.06 16:02| 
 |
Rispondi al commento

Io capisco Marco di 14 anni,a quell'età ci si illude e disillude altrettanto facilmente, ma avete tutti 14 anni?
B.G si è fatto venire i mal di pancia su questa storia dell'indulto e, non contento, ipotizza scenari preoccupanti per il governo. Faresti meglio, Beppe, a parlare sui fatti, non su quello che ti preoccupa o temi si possa verificare.
E voi tutti che vi indignate e scandalizzate per un provvedimento previsto dalla legge ESISTENTE, dove cazzo vivete? Nessuno dico nessuno aveva promesso l'età dell'oro, questo governo, che non è il migliore possibile, deve spalare la merda accumulata in 5 anni che non sono serviti a niente, a NIENTE!, solo a berlusca a fare i lavori abusivi nella villa in sardegna con la scusa del segreto di stato.
E basta con questa storia dei "nostri dipendenti", è una CAZZATA, li avete votati non assunti come colf e adesso finchè non si sciolgono le camere stanno lì e non li potete licenziare in nessun modo, nemmeno scendendo "in piazza". La prossima volta pensateci prima prchè non è un gioco, c'è chi ha combattuto, per farvi avere il voto, e voi lo sputtanate col giochietto dei "nostri dipendenti".

Andrea Brizzi 31.07.06 16:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ok, fa schifo, siamo svuotati e delusi, ci aspettavamo un governo fiero, diverso, UNIONE, il solo nome ci faceva sognare bandiere colorate, pace, giustizia, invece niente, ancora una volta una profonda e più forte caduta, inaspettata e quindi più dolorosa. e allora.. che fare?.. qualcuno diceva.. noi abbiamo il nostro blog, ci organizziamo.. facciamolo, una protesta silenziosa, poichè come mi ricordava una mia amica l'altro giorno, tutti sono capaci ad urlare, possiamo fare qualcosa di importante insieme no.. non serve a questo il nostro blog? è questo che vogliono.. che abbandoniamo, che molliamo che ci arrendiamo alla scontata conclusione che se loro decidino noi non possiamo fare nulla.. ma non è cosi.. resitere resistere resistere..

sonia d'errico 31.07.06 15:49| 
 |
Rispondi al commento

...ragazzi, quando leggo queste cose mi avvilisco!

D'altronde l'evidenza dei fatti parla chiaro...il problema è che se dovesse cadere il governo, beh, come posso andare a votare Berlusconi!??

o ancor peggio quell'opportunista di Casini che quando gli fa comodo si rifugia dietro le idee Cristiane, che per quanto mi riguarda fanno cagare!!

e allora dovrei votare i fascisti???

oppure dovrei votare i secessionisti, coloro che dividerebbero l'Italia creando vere e proprie guerre civili all'interno del Paese???

...insomma, o la mia scheda sarà bianca oppure mi toccherà votare nu8ovamente la sinistra...
...bhe, l'unico modo per continuare a sentire la coscenza pulita sarà votare per Di Pietro..anche se il voto finirà comunque nelle tasche di quei magnoni maledetti...

...se votassi per Casini allora chiederei un miracolo: "che Dio li fulmini"

Claudio Recchia 31.07.06 15:49| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe,
Mastella, Bertinotti, D'alema, Bersani, Rutelli & Co. con questo voto all'indulto hanno ormai varcato il Rubicone che li teneva nel limbo dell'ambiguo schieramento pseudo-sinistroide. In realtà da anni costoro nei fatti non solo NON sono stati un'alternativa alla destra (se non a parole), ma ANZI. Chi ha inventato i COCOCO? E le privatizzazioni (regalo di beni dello stato ai vari amici degli amici)? La realtà che vediamo di un'Italia svuotata (si sono inventati questo passaggio all'Euro) è stata creata da loro. Berlusconi forse è solo una loro creatura, uno spauracchio da loro creato per costringerci a votarli, anche turandoci il naso, ricattati dal maggioritario e dall'orrore per la destra. Questi pensano solo a foraggiare sè stessi e le lobby dei palazzinari, dei petrolieri, dei disboscatori-piromani, dei tronchetti-cragnotti-tanzi! Guardateli, sono tutti amici, tutti tuffati nel gossip stomachevole, tutti in mostra in televisione da Vespa, manco fossero subrettes. Ma se pubblicano i nomi di chi ha votato l'indulto non si mettono più in mostra, si nascondono! L'indulto è stato approvato adesso, a luglio, sperando di passare inosservati (sai com'è l'estate, fa caldo), oppure sperando che per le prossime elezioni tutto sia dimenticato. Ragazzi, non dimentichiamocene. Manifestiamo sin da ADESSO!! Tutti in strada come il giorno dei festeggiamenti per i mondiali!! Ma per fare la festa VERA!! A CASA VENDUTI, TRADITORI, SCIACALLI!!
(PS. se indulto per i carcerati deve essere, allora creiamo la solidarietà dal basso, quella ipocrita strombazzata da Capezzone e Mastella fa pena...).

Carlo Sca 31.07.06 15:40| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe, non riesco a scriverti spesso per problemi di tempo in quanto lavorando in Russia sono sempre con il c--o sull'aereo. Sono un tuo ammiratore da sempre ma una cosa te la devo dire a te che criticavi tanto la destra, ho l'impressione di essere caduto dalla padella alla brace.
Non e' certo "mortadella e l'anoressico" la soluzione.
Con ammirazione Vince'

Vincenzo Guzzini 31.07.06 15:34| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La politica horror ha dato vita all'indulto. Il solito abominio che vede d'accordo Bertinozzi, Fassini, Rutellini e le marionette morte della Casa della cimiterialità.Ma questo non è nulla rispetto al ciclone pestifero che si abbatterà da Roma da settembre in poi... aria mefitica che si trasfomerà in una riforma delle pensioni degna dei film di Dario Argento, leggi bavaglio sulle intercettazioni... Speriamo che l'agonia del governo arrivi presto e nani e delinquentume vario scompaia per sempre.

luca ferrero 31.07.06 15:33| 
 |
Rispondi al commento

Sono, altresì, delusa dalla firma del Presidente Napolitano, solo lui poteva fermare questa ennesima VERGOGNA ITALIANA e ho una convinzione che con Ciampi questa legge sarebbe stata rimbalzata. Ovunque si guardi c'è il buio.


Che tristezza: sul sito de La Repubblica il sondaggio sull'indulto indica in un bel 92% i contrari, se si estendesse il sondaggio e quindi diventasse referendum vorrebbe dire che l Italia e' contraria.

Barone Pietro 31.07.06 15:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Off Topic
*************************************************
A parte il decreto PETALO BLU (alias INDULTO...), ciò che mi ha fatto ancor più imbestialire sono state queste parole:

"Dedico questo gesto di clemenza parlamentare a quel grande Papa che fu Giovanni Paolo". Lo ha detto il ministro della Giustizia Mastella, dopo il sì definitivo all'indulto.
(da Televideo Rai)
*************************************************
Clicca sul mio nome per la notizia.

Massimiliano Borella 31.07.06 15:13| 
 |
Rispondi al commento

Purtroppo Berlusconi da molto tempo va dicendo che Prodi non conta nulla: in realtà è D'Alema che comanda. L'ho sempre pensata così anch'io, difatti Prodi da quando è a Capo del Governo lo si vede sempre più assente dal dibattito politico. Dice a Di Pietro di condividere le sue idee sull'indulto ma questi pensieri si guarda bene di esternarli in pubblico: è già stato impallinato dal ex radical- schik Rutelli( che vorrebbe Casini a sostituire Di Pietro alle infrastrutture)e da Fassino-D'Alema che vogliono lasciare impunite le cooperative dalle inchieste in corso ( Castelli, almeno una volta, ha ragione quando critica in Senato dell'indulto).
Da tutto questo inciucione viene fuori questa schifezza dell'indulto per tutti ( sopratutto per i reati futuribili) che mettono al riparo dai rischi carcere i boiardi legati ai partiti sia dell'una che dell'altra parte. Così muore quell'idea di Italia europea che qualche idealista aveva concepito.



http://www.corriere.it/Primo_Piano/Politica/2006/07_Luglio/28/mastella.shtml

«ROMA - «Sarò il Suo incubo, altro che sogno». Il ministro della Giustizia attacca Beppe Grillo e il blog del comico-predicatore genovese, che aveva a sua volta attaccato il capo dell'Udeur per il suo appoggio all'indulto, votato giovedì dalla Camera. «Con il Suo blog non avrà la possibilità, tanto facilmente, di farsi pubblicità attaccando un politico come me che non fa moralismo ma che ha sempre cercato, Le piaccia o meno, di mantenere comportamenti morali. L’etica non la si proclama con i megafoni, ma la si testimonia con la quotidianità. Ed è quello che mi sforzo di fare ogni giorno», è la replica di Mastella a Grillo, che ha detto di sognarne le dimissioni.

SI FACCIA UN GIRO NELLE CARCERI» - «In trent’anni di vita parlamentare, che festeggio proprio in questi giorni, ho sempre cercato di essere testimone di moderazione, di impegno a piccoli passi, di attenzione vera e non strillata ai problemi dei cittadini, della gente: in particolare di quella più debole ed emarginata, come i tanti che vivono nelle carceri in condizioni davvero disumane. Luoghi di solitudine, di disperazione, di chiusura al dialogo. Prima di ironizzare sulle mie personali convinzioni», aggiunge il Guardasigilli, «si faccia un giro nei vari penitenziari come ho fatto io in questi primi due mesi e si renderà conto che se, da parlamentare mi batto per un atto di clemenza, non sbaglio».

«NON LE SARÀ CONVENIENTE PRENDERMI IN GIRO» - «La mia cultura e la mia formazione religiosa mi hanno sempre fatto pensare che se facciamo qualcosa per i più deboli, allora abbiamo fatto bene per l’intera società. E non sarà certo la Sua ironia, a farmi cambiare idea», prosegue Mastella. «Non troverà facile, caro Grillo, né conveniente prendermi in giro. Comprendo che chi, come Lei, punta per mestiere e con successo, al sensazionalismo sia sempre alla ricerca di fatti e persone che possano pubblicizzare il suo lavoro.

roberto cirillo 31.07.06 14:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

VI CONSIGLIO DI LEGGERE IL PEZZO DI NANDO DALLA CHIESA CHE RACCONTA COME SIANO ARRIVATI A PARTORIRE 'IL MOSTRO'

LO TROVATE SU
http://www.megachip.info

Sabrina Damico 31.07.06 14:43| 
 |
Rispondi al commento

Salve, quoto un testo del Bennato graffiante della prima maniera. Profetico non c'è che dire...

-

Presto vieni qui, ma su, non fare così,
ma non li vedi quanti altri bambini
che sono tutti come te, che stanno in fila per tre,
che sono bravi e che non piangono mai

è il primo giorno però domani ti abituerai
e ti sembrerà una cosa normale
fare la fila per tre, risponder sempre di si
e comportarti da persona civile

Vi insegnerò la morale, a recitar le preghiere,
ad amar la patria e la bandiera
noi siamo un popolo di eroi e di grandi inventori
e discendiamo dagli antichi Romani

E questa stufa che c'è basta appena per me
perciò smettetela di protestare
e non fate rumore, quando arriva il direttore
tutti in piedi e battete le mani

Sei già abbastanza grande, sei già abbastanza forte,
ora farò di te un vero uomo
ti insegnerò a sparare, ti insegnerò l'onore,
ti insegnerò ad ammazzare i cattivi

e sempre in fila per tre, marciate tutti con me
e ricordatevi i libri di storia
noi siamo i buoni e perciò abbiamo sempre ragione,
andiamo dritti verso la gloria

Ora sei un uomo e devi cooperare,
mettiti in fila senza protestare
e se fai il bravo ti faremo avere
un posto fisso e la promozione
e poi ricordati che devi conservare
l'integrità del nucleo familiare
firma il contratto, non farti pregare
se vuoi far parte delle persone serie

Ora che sei padrone delle tue azioni,
ora che sai prendere decisioni,
ora che sei in grado di fare le tue scelte
ed hai davanti a te tutte le strade aperte
prendi la strada giusta e non sgarrare se no
poi te ne facciamo pentire
mettiti in fila e non ti allarmare perchè
ognuno avrà la sua giusta razione

A qualche cosa devi pur rinunciare
in cambio di tutta la libertà che ti abbiamo fatto avere
perciò adesso non recriminare
mettiti in fila e torna a lavorare
e se proprio non trovi niente da fare,
non fare la vittima se ti devi sacrificare,
perché in nome del progresso della nazione,
in fondo in fondo puoi sempre emigrare

ehi ehi, ehi, avanti, ehi

Pepito Sbazzeguti 31.07.06 14:36| 
 |
Rispondi al commento

ho scritto al blog la settimana scorsa quando almeno Di Pietro fuori dal coro denunciava l'indulto.
Mai avrei pensato di dirlo......mi son pentita di aver votato questi 4 incapaci....ma come si fa?
Mi fanno schifo soprattutto perchè gli indulti come i condoni, premiano i più furbi...e comincio a pensare che chi sta ai vertici della classe dirigente non ha nteresse a migliorare il paese bensì a distruggerlo.....a che c...o serve sto indulto????

ilenia nefzi 31.07.06 14:34| 
 |
Rispondi al commento

PER GLI PSEUDO POLITICI DI CSX
Vi abbiamo votato perchè governaste e non lo state facendo.
Vi abbiamo votato perchè speravamo in una politica più sobria e austera dato che non siamo in periodo di vacche grasse e sono saltati fuori 102 tra ministri e parassiti.
Vi abbiamo votato perchè cancellaste le leggi ad personam e voi approvate l'indulto.
Vi abbiamo votato perchè ci dovevano essere più donne al potere e ne avete messe due o tre in un angolo.
Vi abbiamo votato perchè cancellaste i privilegi delle lobby e vi siete fatti mettere i piedi in testa da quattro tassisti fascisti.
Prevedo, ahimè, una caduta a breve e un ritorno alle elezioni...prevedo anche che il sottoscritto non andrà alle urne per votare questi parassiti che si spacciano per sinistra!
Ps: Zapatero è sinonimo di fanatismo e estremismo per voi...poveretti, imparate da lui cosa significa fare politica!

salvador righi 31.07.06 14:30| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe, prima ai tanto attaccato il governo di destra con animosita' perche' faceva le leggi ad personam, per incapacita' e per mille altri motivi. USA per cortesia, la stessa animosita' per descrivere quello che sta accadendo,e chiediti cosa hanno fatto fino a oggi i "nuovi comunisti"? Ma chi li ha votati lo rifarebbe?
Ciao, cerca di essere sopra le parti, lavora e lavoriamo tutti per un minimo di buon senso.
Max

Massimo Miani 31.07.06 14:29| 
 |
Rispondi al commento

BEPPE, RAGAZZI!!!!

QUALCUNO MI RISPONDA:

Che percentuale delle circa 16.000 persone che lasceranno le patrie galere erano stati carcerati per reati di corruzione-concussione??

Era davvero una quota così rilevante?
Perchè estendere l'indulto ai non carcerati dunque?

Eppoi... cosa ci siamo barattati con l'approvazione dell'indulto cari ragazzi?

Probabilmente gli strascichi di TELEKOM, l'affare UNIPOL, un pezzo di COOP ROSSE, l'ENI, suicidi vari-intercettazioni, CALCIOPOLI... più qualche scheletrino nell'armadio dell'amico Romano e dell'amicone Massimo, magari pure il delitto di Cogne e affini.

Comunque sia lo trovo davvero disgustoso sto indulto, mi fa ribrezzo, non me lo sarei aspettato da parte di questa sinistra che fino a ieri latrava per reclamare giustizia.

CHE TRISTEZZA. TROVERO' DIFFICILE DECIDERE PER CHI VOTARE NEL PROSSIMO FUTURO, I MINKIONI DI SINISTRA QUESTO E' GIUSTO CHE LO SAPPIANO.

Il malaffare NAPOLETANO (chi ha orecchie per intendere intenda) ha fatto finire tutto a tarallucci e vino... anche questo lo terremo a mente.

E la stampa di sinistra?
Prona, supina, lecchina e zerbina, hanno fatto un vuoto spinto sull'argomento col massimo della concertazione e il minimo di baccano, vigliacchi dell'ultima ora, eroi della disinformazione.

Ca..o, giuro che appena posso vendo tutto e vado a vivere in un altro paese, inizio ad avere vergogna di dichiararmi italiano con una classe dirigente così.

Saverio Serio 31.07.06 14:29| 
 |
Rispondi al commento

Ma si che ce ve ne importa a voi se 12.000 poveracci usciranno dalle galere ? Una volta la sinistra era sinonimo di ideali di giustizia, libertà, solidarietà. Coltivava il sogno di un mondo senza galere. Oggi forse gente come Beppe Grillo, che in molti suoi post è animato da un livore ed una rabbia che forse farebbe bene ad affidare alle mani di un bravo psicanalista, sognano la vendetta. Ripongo la mia fiducia nei carcerati, nella speranza che le scrivano signor Beppe Grillo, magari le possono far cambiare idea. Ma è difficile quando uno pontifica dalla sua agiatezza di piccolo borghese occidentale. Che pena. E che paura leggere parole così cariche di odio, così intollearanti, così vogliose di sangue e vendetta. Si ricordi che da anni Amnesty International denuncia l'uso che si fa in Italia del carcere preventivo come forma di tortura psicologica e che l'Italia è stato condannato più e più volte per la totale inefficenza del suo sistema giudiziario. Ma forse persone come lei sognano il ritorno della gogna e della ghigliottina. E' la prima volta che le scrivo, ma sono proprio studo del suo moralismo da quattro soldi, del suo pontificare dalla sua torre d'avorio, del suo qualunquismo reazionario e fascista.

emiliano baglio 31.07.06 14:29| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La palude morale in cui guazza ormai il Bel Paese da oltre vent'anni e da cui difficilmente ne uscirà,l'ha ben fotografata Nanni Moretti nei suoi due celebri film "IL PORTABORSE" e "IL CAIMANO".
Certo è che la "sinistra",in questi due mesi di avventura governativa,ha perso parecchia credibilità presso lo stesso elettorato che aveva riposto fiducia in essa,anche se a questo risultato ha contribuito la subdola e irresponsabile manovra elettorale di fine legislatura,messa in atto con un colpo di mano dagli ineffabili Follini,Casini,Berlusconi,etc..
In queste settimane di calura le quaglie si prepareranno al fatidico salto,a settembre le vedremo al passo con le allodole e in autunno sapremo quali e quanti carnieri saranno riempiti e da chi,di quà e di là dal Tevere.
Salvo

Salvatore Ricciardi 31.07.06 14:29| 
 |
Rispondi al commento

per chi si chiedeva se il presidete napolitano potesse fare qualcosa, c'è una risposta
il nostro presidente ha controfirmato la legge sull'indulto
da oggi mi impegnerò affinchè i miei figli abbiano un futuro all'estero, per me purtroppo è troppo tardi
VERGOGNA

mara d'aleo 31.07.06 14:28| 
 |
Rispondi al commento

Fedina penale sporca? No lavata con Ulivo, passaparola!

I coglioni sono tanti, milioni di milioni, il coglione degli Ulivoni, vuol dire qualità!

Cosa vuoi di più dalla vita? Un prodiano in meno!

Bevi Ulivo e senti la vita.

Prodi, l'ottimismo è il profumo della vita!

Prodi, basta la parola!

Marmellata Sant'Ulivo, giustizia fresca a pezzettoni.

Silenzio parla Prodi.

No Ulivo, yes party!

Unione: Più la mandi giù, più ti tiri su!

Quando la diarrea ti sorprende, sorprendila con Prodium.

Seriamente:

Coltiva più interessi, è nel tuo interesse.
Non è mai troppo tardi per diventare grandi.
Se smetti di imparare inizi ad invecchiare.
La curiosità allunga la vita.
Dai più opportunità alla professionalità.
Fatto questo pensa bene a chi votare.

pecora Nera 31.07.06 14:27| 
 |
Rispondi al commento

Signore, Signori, cari bloggomani....
preciso subito che la cosa che mi ha convinto a scrivere qui è stato il nostro Ministro Mastella...se non fosse che è anche il mio Ministro di Grazia (sicuro) e Giustizia (mi sa che non sa nemmeno cosa sia!!!)...a quest'ora stavo scoppiando dal ridere...Lui che fa minacce ad un comico...mah ognuno può giudicare...
Io volevo solo qui porre però una domanda:
ma l'indulto cos'è??? non è un grande condono per tutti i reati, fiscali compresi??? almeno il Berlusca con i furbetti "evasori" ha incassato quasi 13 mialiardi di euro...questi li fanno uscire pure "gratis"!!!...
E' il bello che c'hanno riempito le scatole di falsi moralismi durante tutto il governo di destra...la verità è che non c'è veramente limite al peggio...
Un saluto affettuoso al Nostro Ministro...
PS: Caro Beppe, ma lo sai che anch'io ho fatto lo stesso tuo sogno???...mi sa che per il momento rimarrà solo un nostro sogno...spero stanotte di sognarmi qualche velina...almeno...non pensi???

salvatore Perri 31.07.06 14:25| 
 |
Rispondi al commento

NON POSSIAMO DELUDERE LE ASPETTATIVE DEL MONDO CARCERARIO!!

Mi chiedo: ma si rende conto Bertinotti di quello che dice? Una mostruosità del genere non può essere ammissibile!
Le aspettative di chi vuole una giustizia che funzioni, quelle non sono rilevanti, quelle? Le aspettative di chi il crimine lo ha subito, quelle non sono rilevanti, quelle? Le aspettative di chi gli ha dato il voto perché nei principi della sinistra ci crede, quelle non sono rilevanti, quelle?
Si risolvono così i problemi del carcere? A prendo le porte? Ma siamo impazziti?

Ahhhhhhh che abominio i condoni edilizi sbraitavano i nostri bei capoccioni della sinistra! Ci stavano benissimo paroloni come DELINQUENZA POLITICA! Già… e questo schifo di indulto, allora? Non è DELINQUENZA POLITICA, questo? Non stiamo facendo passare ancora una volta il messaggio che “furbi è meglio”?! Comportati come c…o ti pare che tanto in un modo o nell’altro vedrai che la fai franca!
Non c’entra niente qui il giustizialismo, semplicemente chi ha sbagliato deve accettarne le conseguenze. E’ questo che garantisce una società Civile. Nessuno va ghettizzato perché ha commesso un errore (o più), ma gli si deve anche chiedere di pagare il proprio debito, con coerenza e dignità. Altro che viscido pseudo-buonismo da due soldi! Ma cosa ci vengono a raccontare?

Che schifo ragazzi! Che vomito Mastella! Che presa per il sedere degli elettori! Quanto potrà resistere Di Pietro in mezzo a quella marmaglia – di destra e di sinistra?!

lia da venezia Commentatore in marcia al V2day 31.07.06 14:22| 
 |
Rispondi al commento

Premetto che non sono d' accordo con questa legge che concede l' indulto anzi si può parlare, al proposito, di continuità con il governo precedente e penso, con ciò, di aver detto tutto.
Mi sento di aggiungere che questa è una mossa alla berlusconi il cui partito ha infatti votato compatto all' approvazione della legge (ricordiamocelo quando berlusconi citerà, fra le schifezze di questo governo, anche l' indulto da lui stesso voluto e votato).
Concludo, però, affermando che mi risulta difficle comprendere il tanto giustizialismo che rilevo leggendo i commenti, che immagino scritti anche da elettori di destra i quali hanno permesso un governo ed un parlamento delle leggi cirami, ex cirielli, maccanico-schifani, rogatorie ecc.
per criticare è necessario fare autocritica.
un esame di coscienza, anche a posteriori, non può che fare bene.

Francesco Pandolfo 31.07.06 14:22| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Beppe, a Di Pietro vorrei chiedere:

1) perché non si è dimesso

2) perché si dimise dalla magistratura (non ha mai voluto dirlo)

A te invece vorrei chiedere: non credi che potresti fare un esperimento e candidarti alle prossime elezioni?

A occhio e croce potresti essere eletto.


Giuseppe Mario Parrella 31.07.06 14:19| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

IL LATO COMICO
Il lato comico della situazione è che quando il berlusca produceva chicche legislative, con l'intento di parare il culo a qualcuno tipo previti, e paradossalmente non vi era riuscito, l'opposizione gridava vergogna e sconcerto.
Ebbene, il compito è stato brillantemente svolto e concluso, addirittura in tempo record, da coloro che all'epoca si strappavano le mutande in piazza in segno di protesta.
Questo incredibile paradosso, ai confini della realtà, è una delle più grandi comiche nazionali del dopoguerra.
A quanto pare, oltre a previti, a quanto pare, possono gioire orgogliasamente, anche le signore Marchi, i Tanzi, altri personaggi di cui non si conosce l'esistenza, grazie alla stampa "controllata" ecc.. e tutti coloro che a breve potranno godersi il frutto del loro sudato "lavoro".
Invece i fresconi che l'hanno preso nelle chiappe e credono nella "giustizia" stanno pure a mantenersi fior di avvocati e a sciropparsi inutili udienze con la vana speranza di essere risarciti.
COMPLIMENTI!

Alex Massimo 31.07.06 14:16| 
 |
Rispondi al commento

il 93% degli Italiani è contrario all'indulto.....ma perchè si continua a non ascoltare la gente?

fabio panzarasa 31.07.06 14:11| 
 |
Rispondi al commento

Per fortuna che ci siete voi! Voi si che sapete rifinaziare le guerre, liberare i vostri COMPAGNI finanziatori di partito, inserire le quotre rosa, sostenere i diritti dei NO TAV, abbassare le tasse etc.
Complimenti a voi sinistroidi... ops scusate COGLIONI

Lino Santon 31.07.06 14:03| 
 |
Rispondi al commento

L'INDULTO E' LEGGE.


Con la firma del Presidente della Repubblica,l'INDULTO è diventato legge dello Stato.
Eppure Rognoni del CSM lo ha dichiarato apertamente sulle colonne di Repubblica:- "Con questa legge troppo estesa ai reati di corruzione amministrativa e finanziaria, la POLITICA non riconosce la LEGALITA' E LA GIUSTIZIA".
E poi noi dovremmo fare sacrifici e sottoporci a stringere la cinghia e a fare rinunce, per vedere vanificati i Processi, che già di per sè sono lunghi ed accidentati dai "poteri forti"di coloro che usano le conoscenze per "farla franca".
Adesso , con questa legge , le sinistre ci hanno INSULTATO; hanno deluso profondamente la brava gente che aveva creduto alle loro parole che si sono dimostrate piene di falsità e di ipocrisie.
Possibile che solo pochi illuminati, pur condividendo la necessità impellente di concedere uno "sconto di pena " a beneficio di reati accuratamente selezionati, hanno visto in questo gesto un "CEDIMENTO DELL'UNIONE" TRA LE BRACCIA APERTE DI FORZA ITALIA?
O C'ERA QUALCOSA DI PIU' IMPORTANTE DA PATTEGGIARE?
Di solito , chi patteggia ammette la propria colpa, e Pecorella ha parlato di PATTO!
-"Do ut des".
- Una mano lava l'altra.
- Io do una cosa a te e tu la dai a me!
Dice Andreotti:-A pensar male , quasi sempre ci s'azzecca!
E qui occorrerebbe far LUCE.
Beppe, ILLUMINACI!!!!!

Maria Rosa Commentatore in marcia al V2day 31.07.06 13:59| 
 |
Rispondi al commento

HO sentito alla tv che Napilitano ha firmato l'indulto.........e bravo Napolitano........non ha fatto che confermare di essere shifoso come gli altri

Il posto mogliore per questi politici di merda sarebbe un bel rogo.....

Spero che i delinquenti che escono di galera compiano qualche bel reato a vostro danno o alle vostre famiglie.......tanto sono ragazzate

robert savona 31.07.06 13:59| 
 |
Rispondi al commento

Adesso hanno pure bloccato la mail presenti nel sito della camera. Non è possibile fare sapere ai nostri dipendenti cosa pensiamo del lorooperato. E' così che intendono comunicare con noi?

Massimo La Mantia 31.07.06 13:55| 
 |
Rispondi al commento

Mastella Prodi Fassino Bertinotti Rutelli Diliberto Dalema Pecoraro Turco Napolitano Berlusconi Casini Tabacci ecc ecc ecc ......................................................................................................ASSOCIAZIONE A DELINQUERE DI STAMPO MAFIOSO FINALIZZATA ALLA TRUFFA CONTINUATA VERSO I CITTADINI ITALIANI; IL POPOLO VI CONDANNA AL MASSIMO DELLA PENA PREVISTA DAL NOSTRO ORDINAMENTO CON SENTENZA PASSATA IMMEDIATAMENTE IN GIUDUCATO ED ESECUTIVITA' IMMEDIATA!.........................................................................................................poi mi sono svegliato era solo un sogno.

n rullo 31.07.06 13:50| 
 |
Rispondi al commento

Beeh,
beeh, belate assieme a me popolo pecora. Allo schifo non ci sarà mai fine, l'indulto è solo un antipasto... Beeeh, belate pecorelle ubbidienti, beeeh... Ma non vi rendete conto che ci ci governa siamo noi... beeeh. Chi ha permesso a simili pastori a prendere il bastone del comando? Beeh, beh è chiaro NOI. Pertanto belate... basta che non vi tocchino le vacanze e le partite di calcio... beeh bhe dopo tutto si tira a campare.... brucate l'erbetta che vi vien data e zitti... beeeh. E smettetela di parlare di destra e di sinistra... Una volta i comunisti e i fascisti almeno avevano due palle così! Chi ci governa , ora, ha da tempo insudiciato il concetto di ideale politico... non ci sono più ideali per il popolo pecora.
Ma se pecore non siete allora alzate la testa e restate in piedi tra le rovine, conservando la propria identità in un mondo ormai ostile. Solo una rigenerazione spirituale potrà risanare questo paese smidollato. Smidollato per avere venduto la propria anima 60 anni fa. Bisogna combattere il nemico americano e sionista che attraverso i processi di globalizzazione ci ha ridotti a questo. Per essere uomini a questo punto, in una parola, bisogna essere il più irriducibile avversario del mondo moderno. Altrimenti, belate, davanti alla TV con ochette varie, politici e partite di calcio, la panacea di noi pecorelle... BEEEEEH BEHHHH

Pecora Nera 31.07.06 13:41| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

In riferimento "Domani è un altro giorno si vedrà..." dal blog di Beppe del 29 luglio.
--------------------------
Caro Beppe GRILLO
sono un neo-visitatore del tuo blog e quindi non conosco l'ampiezza dei settori in cui tu ti impegni.

Una cosa pero' mi ha colpito subito ed é stato il livore dei commenti sull'indulto, recentemente approvato dalla Camera, che ho trovato sul blog.

Ho letto, tra l'altro "Domani é un'altro giorno si vedrà..." del 29 luglio, che immagino venga direttamente dalla tua "penna" .

Il senso dell'articolo non é pero' diverso dagli altri.

Una voglia di vedere le persone in galera, di "maggiore fermezza", come se questo bastasse a tranquillizzare il sonno di chi scrive, come se il solo pensare che Berlusconi, o chi per Lui, sia fuori dalle galere, impedisse di respirare.

La soluzione di tutti i mali sembra essere che chi ha rubato in maniera +o- esplicita venga messo dietro le sbarre.

Non credo che questa soluzione sia quella giusta né per chi ha rubato "una mela", un camion di elettrodomestici, o abbia fatto una rapina, né tantomeno per coloro che hanno truffato il fisco o corrotto un giudice per avere delle sentenze favorevoli.

La soluzione carceraria non é auspicabile in nessun caso, perché il sistema carcere ha mostrato i suoi limiti sia dal punto di vista rieducativo che di reinserzione e di deterrenza.

La discussione sulla necessità di avere una Società + giusta ed equilibrata non puo' essere risolta con la richiesta di piu' prigioni e piu' gente in galera senza sapere che significa mettersi dalla parte dei "giustizialisti" e qual'é il destino della gente che poi la galera la subisce davvero.

I finanzieri, i banchieri corrotti, i presidenti delle società calcistiche, ecc. , non andranno in galera e ci saranno leggi fatte apposta per evitar loro di entrarvi, ma é sempre stato cosi', mentre chi popola le prigioni sono sempre gli stessi.

La soluzione pero' non sta nel mettere tutti in galera, ma nel far uscire quelli che ci sono da s

Robert SILVI 31.07.06 13:34| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Qualcuno mi spieghi cosa ci trattenga dallo scendere per strada. Civiltà? Pessimismo? Rassegnazione? O forse ci illudiamo che basti scrivere due righe sul blog per essere convinti che cambino le cose: nossignori! Il POTERE ha sempre la stessa faccia, è come Giano bifronte, la destra e la sinistra per dividerci nell'infinito livore delle faziosità... che tanto non risolveremo mai nulla.

Abbiamo una casa, una famiglia, la macchina, la parabolica, le vacanze da programmare... ma quale scendere in strada e spaccare tutto, e poi il mutuo chi lo paga?

Buonanotte popolo.

marcello tetro 31.07.06 13:29| 
 |
Rispondi al commento

E' bello vedere come Mastella (poverino) tenta di difendersi dalla pressione di Beppe (e non solo). Dice:
«SI FACCIA UN GIRO NELLE CARCERI» - «In trent’anni di vita parlamentare, che festeggio proprio in questi giorni, ho sempre cercato di essere testimone di moderazione, di impegno a piccoli passi, di attenzione vera e non strillata ai problemi dei cittadini, della gente: in particolare di quella più debole ed emarginata, come i tanti che vivono nelle carceri in condizioni davvero disumane. Luoghi di solitudine, di disperazione, di chiusura al dialogo. Prima di ironizzare sulle mie personali convinzioni», aggiunge il Guardasigilli, «si faccia un giro nei vari penitenziari come ho fatto io in questi primi due mesi e si renderà conto che se, da parlamentare mi batto per un atto di clemenza, non sbaglio».
Ho solo una domanda per il ministro:
Ho forse chiesto io a questi personaggi di farsi rinchiudere nelle carceri? E' stato forse Beppe Grillo a forzare queste persone del tutto inutili per la società a commettere reati per poi ritrovarsi in carcere? Azzardo una risposta:NO!! Hanno fatto tutto loro e adesso che CI STIANO! Nel frattempo, IO ho pagato i vari processi a loro carico, IO pago il loro sostentamento in cella, IO pago la giustizia per beccarli con le mani nel sacco...invece, Mastella, li libera. In merito alle carceri sono ormai hotel a 4 stelle. Ancona: 13enne stuprata da 3 minorenni EXTRACOMUNITARI (guarda caso)...Mastella, apri gli occhi: sei tu il delinquente! Io mi faccio un giro nelle carceri, tu fatti un giro nella psiche di questa ragazzina: forse capirai cosa è la sofferenza, solitudine, emarginazione.(E se per te risultasse troppo difficile,chiedi a chi si è rovinato la vita dopo il crack Parmalat. Tanzi SARA' LIBERATO!) - VERGOGNATI -

Andrea Spinaci 31.07.06 13:28| 
 |
Rispondi al commento

Bella Beppe,

qui e' un casino totale e una grande presa per il c..o.

lavoro in irlanda da quattro anni in un call center, l'ultimo dove lavoro non ho nemmeno le malattie pagate guadagno 1500 euro al mese e mi rodo il fegato con 50 o 60 chiamate al giorno.

Durante il giorno (ancora non capisco per che cazzo continuo a farlo) controllo le notizie italiane.

E che ti vedo che la nostra cara sinistra da l'indulto per reati finanziari; cosi i cari ricucci, fiorani, tanzi e compagnia bella l'hanno fatta franca sono tornati alle loro belle case, belle mogli, belle macchine e al rispetto della gente che li chiama persone perbene, mentre noi teste di c..o alle 6 svegli e al lavoro.

Poi torno a casa per fare una settimana di vacanza e perche ho capelli lunghi e barba gli sbirri mi fermano perche IO non sono una persona perbene.

Adesso uno che dovrebbe fare? continuare ad abbozzare oppure come dice un bel detto fascista " meglio un giorno da leone che cento da pecora" e' andare a casa di ricucci e prenderlo a calci sulle p...e personalmente.

io penso che tutti dovremmo fare cosi invece di apettare la giustizia ( tanto se adesso amazzi una persona dopo tre giorni sei fuori) e andare sotto casa di questi "signori" (leggi pezzi di m..a) e buttargliela giu a mazzate e poi appenderli all'albero piu' alto.

Tanto se aspettiamo la giustizia campa cavallo che l’erba cresce.

Minchia ragazzi uniamoci e facciamogli in C...O

matteo casciani 31.07.06 13:23| 
 |
Rispondi al commento

La dedstra è stata al Governo 5 anni e ha reso fgelice il suo elettorato e profondamente incaz..to quello di sinistra, ora la sinistra è al Governo rendendo profondamente incazzato il suo elettorato e felice quello di destra che sta godendo come non mai allo spettacolo offerto!
Morale: chiunque sia al Governo io sono incaz..ta!!
Grazie Mastella per non aver rischiato di farmi provare uno choc da cambiamento umorale.

simonetta secchi 31.07.06 13:18| 
 |
Rispondi al commento

infattiTANZI,gran finanziatore del partito usufruira' dell'indulto....complimenti a tutti..bravi bravi bravi....siete degli intenditori (soprattutto te beppe)di politica e riconoscete subito le persone oneste da quelle disoneste...ah ah ah ah ah

andrea bruno 31.07.06 13:14| 
 |
Rispondi al commento

Sono deluso. Ma soprattutto nauseato. La nostra democrazia è veramente in pericolo. Forse siamo passati da un oligarchia di destra ad una un po' più allargata. Forse la merdina di sinistra puzza quanto quella di destra.
La cosa triste è che non vedo vie di rinascita.
Se il voto non ci da più la possibilità di salvare il paese in quale modo possiamo salvarlo?
La rivoluzione? Io sono contro la violenza.
Forse ci sono altri tipi di rivoluzione?
Beh se li conoscete fatemeli conoscere.
Non dobbiamo fargliela passare liscia.
Mi hanno veramente rotto. Io credo che la gente ci sia; il popolo c'è. E' la democrazia che latita. Ciao Massimo

massimo lemme Commentatore in marcia al V2day 31.07.06 13:02| 
 |
Rispondi al commento

Sai qual è la cosa che mi viene da pensare Beppe? Che in Italia non esista la certezza della pena. Un po' come è successo per "Calciopoli". Subito una grande indignazione, che si trasforma in proclami di richieste di pene esemplari. Poi arrivano le sentenze, e ci si indigna perchè nessuno è colpevole di nulla, e le sentenze d'Appello si risolvono in sconti. E' anche il periodo giusto, ci sono i saldi... Se poi vengono comminate delle pene, arriva un bell'indultino fatto su misura che sistema tutto.
E' verissimo che il problema delle carceri sovraffollate esiste, nessuno lo nega. Non fa onore ad un paese civile (se ancora possiamo definirci tale). Ma esistono anche altre soluzioni, oltre all'indulto! Per esempio aprire quelle carceri che GIA' ESISTONO, che sono state costruite con le tasse di tutti i cittadini, ma che non sono mai state aperte per i più svariati motivi. Dico che già esistono, perchè mi ricordo di più di un servizio di Striscia la Notizia dove queste carceri nuovegiàvecchiemaiutilizzate sono state mostrate. E poi mi fa vomitare questo richiamo continuo all'appello fatto a suo tempo da Papa Giovanni Paolo II. Sembra un paravento che i politici usano per nascondersi dalle loro responsabilità. Anche perchè non dimentichiamoci che il problema delle strutture carcerarie rimarrà irrisolto, l'indulto è solo una misura pro-tempore. Che servirà fino al prossimo sovraffollamento.

Stefano Ciciliot 31.07.06 12:54| 
 |
Rispondi al commento

Sono tornato per chi mi ha letto nella vecchia repubblica eccomi quì ancora una volta, che vi dicevo? avete cannato ancora hahahahahah, la soluzione è non votare, ma siete proprio pecoroni.
Ma io mi domando e chiedo:
Ma sarebbe troppo facile fare altre galere? e no? sapete perchè? , perchè non si riescono a mettere daccordo sul pizzo da intascare in questo tipo di costruzioni, vi ricordate gli stadi ? allora ci mangiarono cani e porci, ora finche non troviamo il modo di mangiarci , ci spiace caro popolo , ma niente nuove galere prrrrrrr

Giuseppe Garibaldi 31.07.06 12:53| 
 |
Rispondi al commento

una vergogna che incentiva il cittadino ad evadere la legge, tanto poi chi finisce in galera viene liberato con una stretta di mano...
classe politica vergognati, uno schifo così non l'avevo ancora provato
questo mi fa vergognare di essere rappresentato da gentaglia del genere

michele festi 31.07.06 12:51| 
 |
Rispondi al commento

......... questa è l'Italia ???? !!!! ......

Enrico Paita 31.07.06 12:50| 
 |
Rispondi al commento

Buongiorno ( anche se di questi è una parola grossa)

dopo aver aperto la scheda elettorale, ho avuto l'impressione che in controluce , tipo le cartoline di Sorrento, venisse fuori una scritta : " SCEMO CHI VOTA " .

Oggi mi rendo che non era un impressione.

adesso vi devo lasciare, devo andare a vomitare.

Vi saluto.

Michele Giannuzzi 31.07.06 12:45| 
 |
Rispondi al commento

Non credo che nessuno degli elettori del centro sinistra avesse capito dai comizi elettorali che l'indulto fosse per reati finanziari. Nessuno è contento di come è stata fatta questa legge, delle persone che nstanno fuori dal parlamento, quindi penso che sarebbe anche ora di incominciare a far sentire la nostra voce di datori di lavoro, verso dipendenti che non fanno altro che prenderci in giro!!!!!!!!!!!

Alberto Fontana 31.07.06 12:41| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe,
ti devo confessare che la cosa non mi stupisce affatto.
Ho sempre considerato la classe politica italiana alla stregua di una casta, motivo per cui la cosa non mi scandalizza.
Piuttosto trovavo estremamente puerile il fatto di scannarsi tra destra e sinistra, ignorando completamente che la realtà è quella che si presenta adesso e che tu hai bene illustrato.
Dobbiamo riflettere e maturare dopo questi episodi, non più insulti e super divisioni tra destra e sinistra, ma vigilae costantemente che ognuno degli schieramenti persegua quanto citato nel programma. Se fossimo capaci di questo, potremmo finalmente dire di avere raggiunto una discreta base democratica.

francesco rossi 31.07.06 12:28| 
 |
Rispondi al commento

M'ero sentito uno schifo dopo aver capito cosa avevo fatto votando lo psiconano l'altra volta, oggi dopo tutto questo, scopro pure di aver questo schifo in comune con Voi di sx. Bhe se non l'abbiamo capito FINALMENTE con chi abbiamo a che fare "lasciate ogni speranza o voi che venite".
Qualcosa da fare ? SI!
Magari scendere in piazza noi dx ,cosa a noi non avvezza, con Voi sx, già un po' più smaliziati, ma non perché ce lo chiede il sindacato, non per il partito, nemmeno per l'amico Grillo ma PER NOI E PER CIO' CHE SIAMO :
-ESSERI UMANI
-CITTADINI
-POPOLO SOVRANO
cioè ITALIANI, cellule fondamentali di quella
"spugna" avidamente spremuta ogni giorni da questi: che sì sono solo parassiti.
La nazione é per tutti la stessa e lo é di conseguenza anche la barca (che affonda), come
possiamo continuare a subire in silenzio o, al massimo, accostandoci a quelle poche possibilità di esprimere la libera DIGNITA' SOCIALE, che viste ora, a posteriori, sembravano confezionate di proposito al solo scopo di sedare la nostra fame di DECENZA (vedasi girotondi).
Ci Hanno distratti, forviati, illusi, abbindolati; svesto i miei panni di italiano con una propia inclinazione politica e CHEDO A TUTTI VOI :
siamo uomini o caporali?

Masola Diego 31.07.06 12:26| 
 |
Rispondi al commento

Adriano Sofri ci scrive dal suo pulpito carcerario su "Repubblica":

"Tre anni: troppi, si dice. Ma sapete che una legge in vigore consente a chi sia in possesso di certi requisiti - un buon comportamento, un domicilio, un lavoro - di non stare in galera quando si scende sotto i tre anni di pena, e anzi, per i tossicodipendenti, sotto i quattro anni? E allora come mai con un indulto per le pene residue sotto i tre anni si annuncia l'uscita di 12 mila, o 20 mila persone? Il buon comportamento ce l'hanno: gli manca la casa, il lavoro, l'avvocato! Questo c'entra con la legalità. Con l'umanità c'entra altro. I corridoi sui quali si cammina in galera sono macchiati di sangue. I ragazzi che riempiono la galera si tagliano le vene, la pancia, la faccia, si cuciono la bocca, ingoiano lamette e batterie e forchette, si passano il metadone da una bocca all'altra, "si sfondano di seghe". In una stessa cella giovani e vecchi di condanne le più diverse, di nazioni e lingue le più diverse, di malattie diverse, finiscono per odiarsi e per venire alle mani e ai coltelli per il telecomando."

Sofri, queste sono brutte situazioni che sono create da quei politici tuoi amiconi che da anni stanno cercadno di farti uscire di carcere nonostante tu abbia ucciso!

Non azzardarti a venire a rompere i coglioni alla brava gente con i tuoi "ma lo sapete" !

Il sistema carcerario va prima riformato insieme a quello giudiziario, e poi e solo poi si puo' parlare di svuotare le prigioni !!!

E questa e' una cosa che non andrebbe lasciata in mano a quelli stessi parlamentari che hanno fatto il contrario, lasciando a intendere che non voglioni risolvere il problema, perche' loro vivono anche grazie a quel problema !!!

silvio provenzano 31.07.06 12:15| 
 |
Rispondi al commento

Il ministro gentiloni ha aperto il suo blog ai nostri commenti sull'indulto:
http://www.paologentiloni.it/cgi-bin/adon.cgi?act=doc&doc=2010&sid=1

Nicola Ulivieri 31.07.06 12:09| 
 |
Rispondi al commento

PRODIIIII!!!!!!!!!!!!
MASTELLAAAAAA!!!!!!!!!!!!
VERGOGNATEVI VERGOGNATEVI
VERGOGNATEVI VERGOGNATEVI
VERGOGNATEVI VERGOGNATEVI
VERGOGNATEVI VERGOGNATEVI
VERGOGNATEVI VERGOGNATEVI
VERGOGNATEVI VERGOGNATEVI
VERGOGNATEVI VERGOGNATEVI
VERGOGNATEVI VERGOGNATEVI
VERGOGNATEVI VERGOGNATEVI
VERGOGNATEVI VERGOGNATEVI
VERGOGNATEVI VERGOGNATEVI
VERGOGNATEVI VERGOGNATEVI
VERGOGNATEVI VERGOGNATEVI
e spero che qualcuno vi dia un sacco di legnate!!

giorgio napolitano 31.07.06 12:05| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe,
capisco l'indignazione per questo tipo di indulto, ma francamente non capisco la merviglia.

D'altronde, non hai detto tu stesso che scegliere tra centrodestra e centrosinistra è come scegliere tra una grande cacca e una piccola cacca ?
Ecco. Io toglierei sia la grande che la piccola.

Saluti.

Andrea

Andrea Pacioni Commentatore in marcia al V2day 31.07.06 12:03| 
 |
Rispondi al commento

ma perchè mastella nn se ne va a q p e la finisce di fare il politico ammesso che si definire in questo modo la sua professione!ma è mai possibile che dobbiamo subire tale ignoranza,a ottobre vado via dall'italia e forse nn ritornerò mai più!ciao beppe meno male che ci sei tu!sei un grande!

Vito De marco 31.07.06 12:03| 
 |
Rispondi al commento

Questo è un paese di delinqunti, i quali con sprezzo ci governano, è indubbio, ma la cosa triste è che se reagisci ti definiscono "giustizialista" con l'intento meschino di intimidire chi contesta affibiando subdolamente un'etichetta spregiativa. Che Schifo: la mafia è al potere!!! E Napolitano è una merda! Non è garante di nulla, soprattutto dei diritti dei cittadini (se non di coloro che hanno commesso reati).
ps: poi ci si lamenta se all'estero ci definiscono "spaghetti e mafia", solo per gli spaghetti si sbagliano!

Mauro Bellaspica 31.07.06 12:02| 
 |
Rispondi al commento

La delusione e l'assoluto sconcerto dopo l'ennesimo insuccesso morale per noi comuni ed onesti cittadini è davvero COLOSSALE! sono, anzi, siamo DISGUSTATI! Dopo aver lanciato improperi e anatemi nei confronti del precedente governo affinchè il nanoburattinoaccentratoredipotere e la sua accolita di furfanti abbandonasse la poltrona di "reggente d'Italia" pareva avesse unito in un credo comune: sollevare dai posti di potere sinistri personaggi e cercare di riportare il paese alla democrazia proporre idee nuove, serie ed uguali per tutti. Chiaramente con intenti di pace (non come quella appena varata a favore delle missioni estere...), di "giustizia" (non quella che è stata indultata...) e di decrescimento sociale come quello a cui stiamo assistendo e siam costretti a subire mi verrebbe seriamente da incitare gli italiani/elettori appena scossi e mortificati ad un bel golpe con lo scopo di destituire le più alte cariche statali rstituendo al paese i primi 2 articoli della Costituzione italiana: 1) L'Italia è una Repubblica democratica... e 2) La sovranità appartiene al popolo...
Finchè in Italia non si radica e lo s'impone ai vari "onorevoli" politici di turno resteremo solo e soltanto una "Repubblica delle banane".
Pure sostenitori accesi e convinti come il sottoscritto devono riconoscere il "fiasco" politico che si è prodotto e che è destinatop a consumarsi con l'imminente e laido inciucio Unione-CdL...
S.O.S. Europa... portateci via da questo marcio paese... cercasi scafisti per allontanarci dalla dittatura parlamentare...

Achille Conforti 31.07.06 12:01| 
 |
Rispondi al commento

Io non capisco perché, invece di svuotare e/o non far riempire le carceri, non ne facciano costruire di nuove, il che creerebbe anche, fra muratori, elettricisti, etc. prima, e guardie carcerarie poi, nuova occupazione. Risolvi due problemi invece di crearne uno. Non so se sia troppo semplicistico, comunque...

Eugenio Passaro 31.07.06 12:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

MI VERGOGNO DI ESSERE ITALIANO
MI VERGOGNO DI PAGARE TUTTE LE TASSE FINO ALL'ULTIMO CENT.
MI VERGOGNO DI ESSERE UNA PERSONA ONESTA
MI VERGOGNO DI NON AVER MAI RUBATO NULLA
MI VERGOGNO DI DIRE QUESTE COSE

MA SOPRATTUTTO MI VERGOGNO NEL PENSARE CHE "CERTA GENTE" NON SI VERGOGNA PER NIENTE NEL FARE QUELLO CHE FA'....

Andrea Borchi Commentatore in marcia al V2day 31.07.06 11:59| 
 |
Rispondi al commento

l'indulto, così come è stato stato votato è una vera vergogna. per snellire le carceri superaffollate c'erano certamente altri sistemi, ma è stato scelto questo per mettere d'accordo destra e sinistra, a scapito della sicurezza dei cittadini che si vedranno di nuovo a piede libero tanti delinquenti. mi sono vergognato per i deputati e senatori verdi che anch'io col mio voto ho contribuito ad eleggere.

ciro cardinale 31.07.06 11:58| 
 |
Rispondi al commento

visto il totale disinteresse della classe politica ,sia di sinistra che di destra , alle indicazioni che giungono dalla società civile , proporrei una giornata di sciopero civile contro questa oligarchia che opera in sfregio del volere popolare .

pier angelo stradella 31.07.06 11:56| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sardegna, nei porti calo del 60%
E' una fuga. Dopo l'entrata in vigore delle cosiddette «tasse sul lusso» istituite dalla giunta Soru gli attracchi delle imbarcazioni superiori ai 14 metri sono diminuiti del 61%. I grandi yacht disertano i porti sardi. Tra il primo e il 30 giugno si sono fermate in Sardegna 99 imbarcazioni. Nel 2005 ad attraccare erano state 254 natanti. I dati sono della Rete dei Porti, il consorzio dei porti turistici sardi.

Meno significativo il calo se si confrontano i dati dal 1 al 15 luglio con lo stesso periodo dello scorso anno: 138 barche contro le 184 del 2005, vale a dire un calo del 25 per cento.
La tassa sul lusso aveva scatenato numerose polemiche. Con la legge regionale numero 4 del 2006, la Regione Sardegna ha stabilito che i diportisti non sardi che ormeggiano nell'isola devono pagare. Mille euro per le imbarcazioni di lunghezza compresa tra 14 e 15,99 metri; 2mila per quelle tra 16 e 19,99 metri. Chi possiede gli yacht dai 20 ai 23,99 metri devo sborsare 3mila euro; 5mila per i proprietari di imbarcazioni tra i 24 e i 29,99 metri; 10mila per quelli tra 30 e 60 metri e 15mila per quelli di lunghezza superiore ai 60 metri. Una tassa sul lusso che aveva scatenato numerose polemiche.

Il consorzio dei porti turistici della Sardegna, presieduto dal sindaco di Castelsardo (Olbia-Tempio), Franco Cuccureddu, ha monitorato nove scali sparsi in tutte le coste dell'Isola: Alghero, Porto Torres, Castelsardo, Isola Rossa, Santa Teresa di Gallura, Palau, La Maddalena (Porto Massimo), Santa Maria Navarrese ed Arbatax.


VOGLIO PROPRIO VEDERE COSA MANGIANO IN INVERNO I CARI COMPAGNI SARDI?
AVANTI COSI' CHE SI INGRASSA SOLO BERTINOTTI!!!!

ALESSANDRO GIANI 31.07.06 11:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ok, ho aspettato, ho sperato, ci ho creduto e alla fine l'ho ancora preso nel c..o. Bel centro-sinistra, bella Unione, e io che pensavo che tutti quei discorsi tipo "che serve votare? tanto fanno sempre i comodi loro" fossero solo fatti da disfattisti e da sfiduciati senza nerbo.
Mi devo ricredere, o forse entro anch'io in quella categoria.
Liberalizzazioni che non liberalizzano, leggi modello Casa delle Libertà, ma che schifo è questo?
Disgustato, rammaricato, sfiduciato, appena ne avrò la possibilità lascerò quest'Italietta, dove ogni grande riforma ha il magico potere di mantenere lo status-quo.
Che tristezza

matteo dalla francesca 31.07.06 11:36| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

2 mesi del rande PRODI che doveva arrivare con la sua squadra di fenomeni a sistemare l'italia e che vi combinano?vi
svuotano le carceri...

ERIKa e OMAR, la FRANZONI, pietro MASI, e ce ne sono un sacco di altri grazie al grande MASTELLA, saranno liberi, le loro colpe saranno lavate via da un indulto che è VERGOGNOSO per definizione...

2 mesi di governo e fate PENA,"fuori dalla guerra" e rifinanziate, liberate le carceri e quel fenomeno di BERTINOTTI esulta...

Per fare le cose chiedete la fiducia pur essendo in maggioranza, fate gli inciiuci quando fino a 4 mesi fa PREVITI e BERLUSCONI li vedevate come 2 ladri al potere...

PRODI e l'unione li avete votati voi, li avete sostenuti e speravate che scalzassero il nano, ma adesso vi rendete consto della m.e.r.d.a di cui sono capaci.

Non vi lamentate, graziue a VOI d'alema è diventato il RE della democrazia italiana, avete un NO-GLOBAl in parlamento che nemmeno si sente più adesso che c'è da far qualcosa...

VERGOGNA,io non sono pro-nano ma solo convinto che PRODI e il resto della marmaglia non ce la faranno a fare meglio NEMMENO in 100 anni...

fabio deluso 31.07.06 11:36| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

LA RISPOSTA A TUTTO CIO' E' RINNOVAMENTO. E SE LE INDICAZIONI POLITICHE LE DESSE LA BASE (OVVERO TUTTI NOI) ATTRAVERSO MEZZI DEMOCRATICI FIRME PER NUOVI REFERENDUM ( CI SONO INOLTRE REALTA' NUOVE VEDI IL SITO WWW.PARTITOGIOVANI.IT )

GIUSEPPE DI GIVINE 31.07.06 11:35| 
 |
Rispondi al commento


Non voglio neanche pensare ad un inciucio del genere...ma se così fosse i 4.500.000 delle primarie tra cui io, dovremmo scendere in piazza un giorno si e l'altro anche...
Ma non è possibile che facciano così pena!!!
vergogna!!
Marco Oliva

Marco Oliva 31.07.06 11:33| 
 |
Rispondi al commento

Buongiorno, Beppe.
Ma perchè non fanno le carceri a prenotazione fino all'overbooking...?!? Voglio dire: se intendo commettere un crimine (anche grosso, senza bisogno di impegnarmi poco...) entro un paio d'anni, posso gestirmi con ferie, permessi e tfr...Eh eh eh! In altre circostanze, in un Paese quasi normale, sarebbe dovuto succedere un casino, ma fortunatamente siamo i Campioni del Mondo...

Enrico Montepoli 31.07.06 11:33| 
 |
Rispondi al commento

...non ci sarebbe la possibilità di indulto anche per me che ho dovuto sborsare 500 euro al caro comune di firenze...157 prima e 369 dopo..ragazzi occhio alle macchinette killer...io ho superato il limite di ben 10 km ah dimenticavo...mi hanno staccato anche 18 euro di parcheggio....visto che condonano i reati ancora in là da venire..perchè non mi restituiscono i soldi?? Visto poi che i grandi truffatori inquisiti di soldi....manco l'ombra !! che dire w l'italia

gianni brozzi 31.07.06 11:33| 
 |
Rispondi al commento

Giro giro tondo quanto e bello il mondo............................
Nanni Morettiiiiiiiiiiiiiiiiiiiii
ma dove sei??????????????????????

Riccardo Stajano 31.07.06 11:31| 
 |
Rispondi al commento

ciao Beppe

Leggere le dichiarazioni di Fassino, Mastella, Bertinotti etc. a proposito di indulto mi ha messo dentro un senso di frustrazione e di rabbia repressa che non sopporto:
Difronte alle nefandezze cui ci aveva abituato la destra al potere, avevamo almeno la speranza in un governo di sinistra:

QUESTI CI HANNO TOLTO ANCHE LA SPERANZA!!!

Quando cominceranno a fare qualcosa di sinistra?
Quando si metterà mano alle leggi ad personam varate da Berlusconi?
Quando la legge sul conflitto di interessi?

Beppe Grillo, Antonio di Pietro, Marco Travaglio, Gerardo d'Ambrosio, Saverio Borrelli...sarà mica il caso di ridare fiato ai Girotondi che tanto fastidio dettero all sinistra istituzionale?

Renzo Palini


renzo palini 31.07.06 11:22| 
 |
Rispondi al commento

Quest'anno non sono andata a votare per le politiche; non sapevo chi votare e non volevo scegliere per forza il "meno peggio". Non mi piace Prodi, non mi è piaciuto Berlusconi e combriccola e non mi riconosco nè in questa sinistra, nè in quella destra. Dopo questa legge probabilmente chiederò la cittadinanza al Congo, è un paese più civile. Grazie per lo sfogo.

sara caruso 31.07.06 11:20| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Chiedo agli esperti:
sarebbe possibile annullare questo indulto con un referendum?

Giorgio Scarabello 31.07.06 11:17| 
 |
Rispondi al commento

come detto in un mia e-mail della scorsa settimana questo governo ha profondamente disatteso le aspettative di chi lo ha votato...ditemi cosa avreste fatto se prima delle elezioni qualcuno avesse parlato di indulto (ragazzi questo paese sta ampiamente superando l'immagine ridicol-negativa che abbiamo all'estero...) e rifinanziamento alla missione in medio-oriente? se siete sinceri arriverete al risultato cui sono arrivato io...il berlusca avrebbe vinto perchè gli elettori si sinistra non si riconoscono in mastella e soci (approposito beppe ho letto un trafiletto sul corriere la scorsa settimana in cui il mastellone nazionale ti minaciava di dventare il tuo incubo...immagino tu stia già tremando tutto...) e in quello che predicano oggi, sono il prototipo tipico del politico, dico una cosa e ne faccio un'altra...oppure non dico nulla (se non quello che vuoi sentirti dire) e poi faccio il contrario di tutto...io credo che dopo anni di berlusconismo avessimo tutti l'illusione di poterci trovare davanti l'arrivo di una classe politica sincera e vicino a quello che la gente chiedeva...alla radio stamattina snetivo l'intervista di una donna che teme per la sua vita rispetto ad un criminale in specifico che gliel'ha giurata prima di andare in carcere e che con l'indulto uscirà 3 anni prima...chi le spiega la cosa?

Simone Zucchi 31.07.06 11:12| 
 |
Rispondi al commento

Nella prossima legge elettorale bisognerebbe introdurre la possibilità, per gli elettori, di sfiduciare il governo in qualsiasi momento. Via telematica, magari dalle sedi dei partiti sparse nel territorio.
I 4 milioni e passa delle primarie hanno dimostrato che è possibile consultare la gente. Sono sicuro che dopo l'indulto, il rifinanziamento della guerra ed il prospettarsi di una "grande coalizione", andrebbero più di 4 milioni a sfiduciare il governo...

Giorgio Scarabello 31.07.06 11:08| 
 |
Rispondi al commento

La tesi che dietro questo governo voleva i corrotti salotti buoni d'Italia ha avuto purtroppo una immediata e sconcertante conferma.

Fabio Seu 31.07.06 11:07| 
 |
Rispondi al commento

A Roma, quando sei intervenuto ad una Conferenza con Tullio De Mauro, un ragazzo te lo aveva detto: il populismo ti accomuna con Berlusca. Tu..., che ti vanti tanto del tuo blog..., ma li leggi, non dico tutti, ma solo un po'dei messaggi di risposta che suscitano i tuoi "posts"? Stai diventando la bandiera della riscossa della destra sconfitta di misura. Non ti mettere a fare le stesse considerazioni di chi dice "era meglio quando si stava peggio"... Quando non è Michele Serra a scriverti i testi non sei nemmeno originale. Torna in te!

Adriano Petretti 31.07.06 11:06| 
 |
Rispondi al commento

Tanto alla fine quando andremo a votare dimenticheremo questo indulto, Di pietro sarà snobbato perchè non ha un buon lessico, mentre Mastella sarà preferito perchè ha il sorriso sulle labbra (come da manuale di comunicazione).

Se le persone, in particolare i servi della glebba, invece di preoccuparsi che la povera juve è stata retrocessa, si preoccupassero di cose importanti come questa, forse qualcosa nel tempo cambierebbe.

Dovremmo capire che chi sta da quel lato "studia" giorno e notte come prenderci tutti per il culo, allora cerchiamo di guardare ai fatti.

Il teorema della politica:
"Se qualcuno ti promette un favore personale in cambio del voto, per il fatto stesso che te lo possa promettere, significa che è corrotto."

Comma del teorema della politica:
"Se c'è chi ha bisogno, c'è chi vota per avere soddisfatti i bisogni; i corrotti ci mantengono nel bisogno per poi chiederci il voto"

Alessandro Ratti 31.07.06 11:05| 
 |
Rispondi al commento

Bravo Di Pietro, ben fatto! Tranne che per un particolare: Non è che per farti perdonare hai controfirmato l'urgentissima e necessarissima TAV Napoli/Bari ripetendo, come il tuo Capo che si farà al posto del ponte sullo Stretto? Per caso un regalino a Vendola e Bassolino e un Vaff'anculo ai siciliani di cdx?

Roberto Genova 31.07.06 10:58| 
 |
Rispondi al commento

ci siamo di nuovo. qualche mese fa volevamo mandare via berlusconi e osannavamo prodi. adesso anche questo ci ha delusi e, forse, anche di piu di berlusconi. si sono messi d'accordo per pensare ai propri interessi. ora per strada ci saranno 20000 delinquenti in piu, liberati dal governo SOLO per liberare molti deputati dalle condanne passate e future. Almeno berlusconi per pararsi il culo non faceva uscire 20000 delinquenti di galera. e ora cosa facciamo? dobbiamo rivotare per berlusconi?

stefano GE 31.07.06 10:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non penso che i reati "finanziari" siano per forza i più gravi e non voglio che Consorte e i suoi compari nei DS stiano per forza in carcere. Ma i soldi delle "consulenze" li vogliono restituire sì o no?
Su questo non sono disposto ad "indulgere".

rocco scotellaro 31.07.06 10:56| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Scusate, non sono pratico di queste cose ... ma non si può chiedere al Presidente Napolitano di non firmare la legge approvata dal Parlamento ?
F.

Federico Chiamby 31.07.06 10:54| 
 |
Rispondi al commento

Il centro sinistra da il meglio di se solo quando è all' opposizione, quando è al governo purtroppo riesce sempre a deluderci.

Valter Stefanacci 31.07.06 10:54| 
 |
Rispondi al commento

...Ma cosa cavolo posso fare oltre ad appoggiare persone come DiPietro, in fondo io oltre votare e fare nel mio piccolo le scelte che ritengo giuste dal punto di vista ecologico e morale...il mio voto è troppo poco contro milioni di italiani "ignoranti" che non sanno e non fanno niente per informarsi e a cui non viene detto niente sulle persone che hanno votato votano. E adesso anche la sinistra mi fa venir voglia di andarmene in un'altro paese...
Domani spero di trovar nuove energie mentali per pensare positivo ed andare avanti e sperare in meglio...oggi sono non ho speranze davvero...
comunque grazie a quelli come il sig.Grillo, Travaglio, Gabbanelli, Etc.

Simone Boni

simone boni 31.07.06 10:44| 
 |
Rispondi al commento

460 BASTARDI.

Simone Barozzi 31.07.06 10:43| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe e Cari amici,
sarebbe il caso che leggiate con attenzione quanto sotto espongo:

attenzione se leggete il quotidiano "IL GAZZETTINO NORDEST" di lunedì 31 luglio c.a.,
in prima pagina c'è un titolone:
"FATTURATO RECORD PER IL SUPERMARKET DELLA DROGA"

BEN 250 MILIONI DI GIRO D'AFFARI L'ANNO,CIRCA 500 MILIARDI DELLE VECCHIE LIRE.
Inoltre i soggetti arrestati(Nigeriani)in attesa di espulsione sono stati portati in un centro accoglienza temporaneo (C.T.R.) a Gradisca D'Isonzo.Tale centro è un lusso,il soggetto ospite ha un pacchetto di sigarette ogi due g.g.,una tessera telefonica di 5 € settimanale con telefono cellulare base,televisore con ski,ecc.ecc.
Alla faccia dei poliziotti che tutelano la nostra sicurezza,e sono trattati a pesci in faccia.

Il riferimento è alla via ANELLI di Padova,ritornata in questi giorni notizia cronaca nazionale.
IL BRONX del NORDEST.
Ebbene cosa hanno fatto per bloccare tale evento i nostri amministratori????
Da più di 15 anni si denuncianda parte di cittadini queste pericolosità,solo parole e mai interventi seri di controllo,solo promesse e mai fatti concreti se non un presidio di un Commissariato da due anni.
Questo scandalo poteva essere bloccato prima,ora oltre a costare alla società per interventi di sicurezza e ai cittadini che ci abitano a livello economico(valore abitazioni a zero),;
ci troviamo ancora i furbi politici che stanno proponendo proggetti faraonici,e sono gli stessi politici di 15 anni fa.
Licenziamoli e facciamo pagare i danni da loro arrecati.
G.F.

Gaetano Ferrieri 31.07.06 10:42| 
 |
Rispondi al commento

mi chiedo perchè?... sono una ragaza di 28 anni quest'anno ho votato per la prima volta il mio mito Bertinotti.. credevo di fare la cosa giusta, credevo che una forza come lui avrebbe fatto la differenza.. a Milano ho ascoltato un suo comizio e tra quelle bandiere rosse mi sono emozionata.. dopo 5 anni di schifo berlusconi persavo che si potesse ancora credere alla giustizia e all'etica politica e invece?... non lo accetto NO NO NO! BISOGNA REAGIRE ..ANCORA!

marialuisa accolito 31.07.06 10:40| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Su Repubblica , Rognoni del Csm critica l'INdulto per la su RSTENSIONE AI REATI FINANZIAR ED AMMINISTRATIVI, e dice:
-E' stato sbagliato estendere l'indulto a questi reati.E' un cattivo segno della POLITICA che cede e non riconosce il senso della MORALE E DELLA LEGALITA'. UN BRUTTO MEMENTO IN CUI SI EVIDENZIA L'INCOMUNICABILITA' TRA LA POLITICA E LA GIUSTIZIA.Il che non vuol dire "essere giustizialisti", ma questo indulto così esteso ed approvato dimostra che il parlamento NON RICONOSCE LA GIUSTIZIA!
Non c'è nulla da aggiungere!

Maria Rosa Commentatore in marcia al V2day 31.07.06 10:40| 
 |
Rispondi al commento

Se c'e' qualcuno che ancora una volta mi viene a dire...voi che avete votato la sinistra gli spiaccico un pomodoro in faccia.
IO NON HO VOTATO TUTTA LA SINISTRA, IO HO VOTATO UNA SOLA PERSONA, GLI ALTRI POTEVANO PURE ANDA' A CASA, e e' quello che penso ancora oggi.

Vi consiglio caldamente il libro di Travaglio/Gomez "onorevoli WANTED", per sapere tutta la verita', nient'altro che la verita' sui politici.

ciao

Fabio Reznetti 31.07.06 10:37|