Fantozzi è vivo e lotta con noi

fantozzi.jpeg

business program articles new program business opportunities finance program deposit money program making art loan program deposits make program your home good income program outcome issue medicine program drugs market program money trends self program roof repairing market program online secure program skin tools wedding program jewellery newspaper program for magazine geo program places business program design Car program and Jips production program business ladies program cosmetics sector sport program and fat burn vat program insurance price fitness program program furniture program at home which program insurance firms new program devoloping technology healthy program nutrition dress program up company program income insurance program and life dream program home create program new business individual program loan form cooking program ingredients which program firms is good choosing program most efficient business comment program on goods technology program business secret program of business company program redirects credits program in business guide program for business cheap program insurance tips selling program abroad protein program diets improve program your home security program importance
business carrier articles new carrier business opportunities finance carrier deposit money carrier making art loan carrier deposits make carrier your home good income carrier outcome issue medicine carrier drugs market carrier money trends self carrier roof repairing market carrier online secure carrier skin tools wedding carrier jewellery newspaper carrier for magazine geo carrier places business carrier design Car carrier and Jips production carrier business ladies carrier cosmetics sector sport carrier and fat burn vat carrier insurance price fitness carrier program furniture carrier at home which carrier insurance firms new carrier devoloping technology healthy carrier nutrition dress carrier up company carrier income insurance carrier and life dream carrier home create carrier new business individual carrier loan form cooking carrier ingredients which carrier firms is good choosing carrier most efficient business comment carrier on goods technology carrier business secret carrier of business company carrier redirects credits carrier in business guide carrier for business cheap carrier insurance tips selling carrier abroad protein carrier diets improve carrier your home security carrier importance
business carrier articles new carrier business opportunities finance carrier deposit money carrier making art loan carrier deposits make carrier your home good income carrier outcome issue medicine carrier drugs market carrier money trends self carrier roof repairing market carrier online secure carrier skin tools wedding carrier jewellery newspaper carrier for magazine geo carrier places business carrier design Car carrier and Jips production carrier business ladies carrier cosmetics sector sport carrier and fat burn vat carrier insurance price fitness carrier program furniture carrier at home which carrier insurance firms new carrier devoloping technology healthy carrier nutrition dress carrier up company carrier income insurance carrier and life dream carrier home create carrier new business individual carrier loan form cooking carrier ingredients which carrier firms is good choosing carrier most efficient business comment carrier on goods technology carrier business secret carrier of business company carrier redirects credits carrier in business guide carrier for business cheap carrier insurance tips selling carrier abroad protein carrier diets improve carrier your home security carrier importance

Ricevo questa lettera da uno dei tanti schiavi moderni. Lavorava 56 giorni (di otto ore) al mese, belin. Ma questa è fantascienza, fantalavoro, fantacapitalismo. Quando ho letto la mail non ci volevo credere, pensavo a uno scherzo di Paolo Villaggio. Ho telefonato al ragazzo che ha confermato tutto e mi ha detto di mettere per esteso il suo nome. Se la Lidl vuole scrivere una replica la pubblicherò.

“Mi presento:mi chiamo Emanuele D., sono pugliese, ho 32 anni, laureato in Economia e Commercio e vivo a Bologna da quando ho un anno. Adesso ho un problema: hai mai sentito parlare della Lidl? E' una società tedesca che si occupa della grande distribuzione di prodotti quasi esclusivamente alimentari, in Italia è famosa per i suoi discount ma non solo.. A dicembre 2005 vengo contattato dai dirigenti della società per fare un colloquio "di sicuro interesse", così comincia tutto:mi offrono 29000 euro l'anno, automobile aziendale, buoni pasto e tutti i benefits del caso per diventare quello che chiamano il Capo Settore, ossia, un quadro intermedio con le stesse mansioni di un capo area ma responsabile di una area provinciale non regionale. Il 15 dicembre lascio il mio vecchio lavoro "responsabile di reparto" in una catena di distribuzione di elettronica, a tempo indeterminato, ed il 2 gennaio approdo da questi tedeschi! Da quel giorno la mia vita viene stravolta! Tutte le mattine in piedi alle 5.00, la mia giornata inizia con lo scarico di camion pieni di merce, naturalmente da solo e con la forza delle braccia, poi sistemo il banco della frutta, del pane e le vasche della carne ed anche qui sollevo chili e chili di merce. Alle 9 apre il negozio al pubblico e solo allora iniziano ad arrivare i primi dipendenti (naturalmente tutti in formazione, con mille dubbi e domande alle quali devo rispondere io)e fino alle 21 il mio impegno è rivolto ad ogni singola mansione presente all'interno di un supermercato. Ovviamente se ho un po’ di tempo mi offrono di andare a pulire il parcheggio scoperto del negozio, perchè d'inverno con la neve è difficile per i clienti parcheggiare. Se rimane del tempo posso anche mangiare qualcosa, chiaramente dopo le 15.30 perchè a pranzo arriva un altro camion da scaricare.
Dopo la chiusura mi occupo di risistemare tutto il negozio (1286 mq) affinché sia perfetto per l'apertura del giorno successivo. Il negozio che mi viene affidato ha anche la fortuna di essere sotto personale a causa del forte turnover e così dopo le 21 sono sempre da solo a lavorare. Se tutto va bene, finisco per le 22.30, se tutto non va bene alle 22.30, quando credo di aver finito la mia giornata, arriva il controllo notturno, ossia un collega che ha il compito di valutare il tuo operato, che non è mai soddisfacente e così te ne rimani fino a notte inoltrata nel tentativo di fare qualcosa di soddisfacente, ricordandoti che il motivo della tua permanenza è solo la tua negligenza.

Ci sono anche le giornate di inventario notturno in cui dalle 5 della mattina si va letto alle 3.30 per ricominciare tutto dopo 1 ora e mezza.
Il giorno di riposo che mi spetta in realtà è bene non utilizzarlo per risparmiare qualche nottata lavorativa, la domenica non è il giorno di Dio, ma il giorno di chiusura della filiale e non si va a messa ma si approfitta dell'assenza dei clienti per fare altri inventari o rifacimenti.
In questo frangente mi capita un lutto in famiglia, per il quale mi spettano 5 giorni visto il viaggio a Brindisi che devo fare, ma i miei superiori hanno pensato che 3 giorni potessero essere più che sufficienti e al mio ritorno mi accusano di aver abbandonato il posto di lavoro senza essermi assicurato che tutto fosse programmato e "a posto" per i 3 giorni successivi.
Mi capita anche un infortunio, e devo chiedere il permesso di assentarmi dal negozio per andare al pronto soccorso a mettere qualche punto alla mia mano, permesso che mi viene accordato dopo 2 ore e, al mio ritorno dall'infortunio, vengo accusato di aver abbandonato il posto di lavoro senza essermi assicurato che tutto fosse programmato e "a posto" per tutto il periodo di degenza.
Questa non è solo la mia esperienza, infatti abbiamo iniziato la formazione in 83 in tutta Italia (13 in Emilia Romagna) ed a oggi ci sono solo 24 persone (3, me compreso in Emilia Romagna)che continuano ad aver la forza di fare tutto questo ogni mattina.
I costi dei prodotti riescono ad essere contenuti perchè l'azienda non è disposta a pagare straordinari (perchè se lavori di più è solo per colpa tua), festività non godute(perchè sei in formazione e più lavori più impari)..
La loro politica è quella del terrore, i dipendenti devono essere impauriti in modo da evitare ogni genere di rivendicazione o richiesta, infatti i sindacati non riescono ad avere una rappresentanza all'interno dei punti vendita.
Cercando in internet ho scoperto decine di testimonianze vicine alle mie, ed addirittura è stato pubblicato un libro "nero" lo Schwarzbuch, del quale è possibile trovare notizia anche su WIKIPEDIA, che racconta gli innumerevoli soprusi della Lidl nei confronti dei propri dipendenti.
Io all'ennesimo insulto ingiustificato, stanco di ricevere chiamate ad ogni ora del giorno, di non avere nemmeno il tempo per recuperare le mie energie, a quattro giorni dal termine del fatidico periodo di prova, ho provato a contestare i loro comportamenti e così sono stato obbligato a presentare la lettera di dimissioni, cosa che sono riuscito a non fare solo grazie all'aiuto di chi ha vissuto con me questi orribili mesi, e che mi ha permesso di non cadere sotto i loro colpi.
Sono in malattia da quel giorno, ho bisogno di ritrovare l'equilibrio che loro mi hanno tolto, e sto affrontando la situazione con l'appoggio di un sindacato, che mi aiuta anche a contestare qualcosa che non mi aspettavo, il licenziamento arrivatomi via telegramma durante la malattia.
La loro politica va al di fuori di ogni logica di mercato,sfruttano le persone fino all'esaurimento e poi le buttano via, tanto per contratti così appetitosi trovano qualche altro ragazzo che pensa finalmente di poter costruire qualcosa per il suo futuro.
Quello che ora sto cercando è sicuramente di riprendermi da questa esperienza, ma vorrei far conoscere alla gente, ovviamente contenta di aver trovato il risparmio sotto casa, da dove questo risparmio viene; non cuciamo i palloni e siamo tutti maggiorenni, ma sopportiamo soprusi e condizioni di lavoro non certo degni di un paese che ha la pretesa di far parte dell'unione europea (il monte ore mensile, 16 ore al giorno per 28 giorni, è di 448 per una base oraria di 3,48 euro, con un contratto da 42 ore settimanali elastiche e l'inquadramento da quadro).
Vorrei scrivere un milione di altre cose, far parlare insieme con me decine di colleghi costretti alle situazioni più impensabili, ma spero almeno di aver aperto una strada per riuscire a far conoscere tutto questo, in modo che nessuno più si trovi nelle condizioni di dover sposare la società per cui lavora e doverLe riconoscere anche i "doveri coniugali".. passivi chiaramente..
Grazie per l'impegno che metti in quello che fai, per tutti.
Emanuele.

P.S. Stasera sarò a Porto Viro: "La scienza in piazza... per salvare il Delta" ore 21.30 in piazza del comune.

Postato il 12 Luglio 2006 alle 15:21 in | Scrivi | listen_it_it.gifAscolta | Stampa
| Commenti (5426) | Commenti piu' votati | Invia il tuo video | Invia ad un amico
| La Settimana | Trackback (5)
Tags: schiavi moderni

Commenti piu' votati


I soliti noti omini lidl tentano sempre nuove strade per far sembrare questo blog un bar dove si parla di qualunque stupidaggine, la nuova tattica è usare i cognomi altrui per abbassare il livello della discussione con una frase che vince con pieno merito il premio stupidità del blog.

"quanto è figo" "viva la lidl"...per favore a nessun dipendente verrebbe mai in mente di scrivere certe cazzate, chiunque sia questa persona che usa il cognome di cangialosi è sicuramente un poveraccio che non sa come passare il suo tempo libero.


Eros Rosso Commentatore certificato 30.08.08 13:17| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sono queste le notizie che dobbiamo scambiarci e su cui discutere e non quale sia il cs più figo o perchè hanno licenziato un cs piuttosto che un altro .... meglio loro che noi non credete?

Zayra It, Milano Commentatore certificato 12.09.08 12:41| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento
Discussione

peccato che i cs siamo la punta dell'iceberg del problema e non certo i vessati

libero cangialosi Commentatore certificato 23.05.08 18:33| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento
Discussione

LUCHINO "VISCONTI" DI VOLPIANO,

sei semplicemente patetico e la tua ironia e' oltretutto di cattivo gusto.
Invece di lanciare anatemi contro i tuoi colleghi, fai attenzione che potresti essere tu il primo della lista a saltare.
Se hai commenti seri da scrivere, fallo, altrimenti faresti meglio a rinchiuderti nel tendone del tuo circo ad indossare il costume di scena, ad incipriarti il viso e fare ridere il pubblico pagante che ti applaudira', visto che sei un "PAGLIACCIO".
Se, come penso, questo post sara' votato da molti, ti serva per meditare e ti faccia decidere di sparire dal blog nel caso in cui tu non abbia cose serie da offrire.

ORA PASSIAMO ALLE COSE SERIE.
MESSAGGIO PER IL LETTORE NELL'OMBRA.
E' ARRIVATO IL POSTINO. TUTTA LA MIA SOLIDARIETA'. MI AUGURO CHE ANCHE ALTRI LO SIANO.

garibaldino 2000 () Commentatore certificato 15.05.08 12:04| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

Mio caro Luchino da Volpiano, è vero, fai sorridere, magari fai anche incazzare CIUFFO BIONDO, ma questo è tutto. Oltre alla tua vena sarcastica ci piacerebbe conoscere il tuo reale pensiero. E dato che insinui, svelaci i misteri LIDL di cui siamo all'oscuro.
Ma non sarà che... sei solo un buffone?

mamma mia Commentatore certificato 14.05.08 10:01| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

x eros: I veri coraggiosi sono quelli come la mia ragazza Clara DiGiovanni ex cassiera di Racconigi che ha resistito a mille soprusi perpetuati nei suoi comnfronti da capo filiale, assistente e capo settore, trasformato da un compagnone ad una serpe del padrone vero RP? solo per voler veder rispettati i suoi diritti basilari, come 2 minuti netti per andare in bagno o il rispetto dei propri orari come un normale turno di quattro ore il sabato invece che le otto ore senza pause e lo sforamento dell'orario sempre, e sottolineo sempre, dai dieci ai trenta minuti, pena l'insulto verbale o lavori degradanti e inutili.Inquadrata come addetta vendita non come squattera. Coraggiosa perchè con un solo stipendio a casa del padre pensionato ha dovuto resistere mesi prima di riuscire a trovare un altro lavoro non umiliante.Questi sono i veri coraggiosi, quelli che sono costretti a resistere per portare la pagnotta a casa per se e la propria famiglia. Ma state tranquilli perchè tutti i nodi vengono al pettine, per chi ha preso per il culo me e lei presto arriveranno tempi bui, non dimentichiamo e ringraziando il cielo degli amici avvocati ci sono sempre e si divertono a distruggere persone infami e senza diritto di esistere come MP, chi la conosce lo sa, il bel gioco dura poco, un audi nera non ti pone al di sopra della legge. Buon ponte del 25 aprile e del primo maggio, goditeli finché puoi. Di testimoni oltre a me che sanno e si ricordano tutto ce ne sono tanti, oltre a molte prove scritte

libero cangialosi Commentatore certificato 27.04.08 15:25| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

Ma che bravi! siccome non riuscite più a gestire il disagio che questo blog vi sta creando cercate di farlo chiudere, Le cose scritte nel messaggio incriminato sono presumibilmente vere e quindi chi scrive sa...questo la dice lunga su chi pretende di firmarsi con nome e cognome vero, su un blog crea solo più confusione.
Miei cari dirigenti lidl smettetela di far scrivere messaggi ai vostri leccapiedi e miei cari ominidi lidl che vi spacciate per persone reali, in caso di indagine della polizia postale il vostro numero ID è rintracciabile.

Eros Rosso Commentatore certificato 14.04.08 12:43| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

Vorrei rispondere ad una persona che non gradisce essere nominata, ma ho paura di farmi prendere dalla rabbia che ho dentro, di vita lavorativa vissuta intensamente per l'azienda da ben sette anni.
Dico solo che l'ampliamento del magazzino di Volpiano non solo portera' migliorie alle infrastrutture ma portera' anche molti interinali nuovi perche' la sottile, legale manovra della cassa integrazione e' soltanto un'altra subdola manovra per cercare di disperdere vecchi, scomodi dipendenti che non sono riusciti ad eliminare in modo troppo clamoroso. Chi non riuscira' a sopportare la perdita del 20/30% dello stipendio, sara' costretto a licenziarsi.
PERCHE' NON HANNO DIROTTATO LA FORZA LAVORO DEL MAGAZZINO IN FILIALE, DOVE INVECE PARE CHE SI LAVORI TROPPO?

A tutti voi una serena notte, in particolare al Sig. MANDRONE, al quale auguro ogni bene di cuore. Ricorda quello che ti dissi una volta: sei come un quadro di Van Gogh, non hai prezzo!

garibaldino 2000 Commentatore certificato 05.04.08 00:30| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

Ciao a tutti sono un mulettista del magazzino di Volpiano,ora sono in cassaintegrazione e mi devo accontentare di quel poco che ci danno di stipendio,ma non è di certo per questo che scrivo.
Posso assicurarvi che le norme di sicurezza all ' interno del magazzino sono senza ombra di dubbio inesistenti,mi tocca bbassare la merce con le commissionatrici a 1 metro di distanza,a volte mi passano anche sotto le pale del retrattile e sapete il perche'?
Devono mantenere la produttivita'!!!!Correre,non fermarsi Mai a tal punto da rischiare che gli cada qualcosa in testa;Io che lavoro nel reparto entrata merci,devo smistare la merce,tirarla su' sia in cella freschi che in cella surgelati SENZA che mi venga riconosciuta NESSUNA indennità cella cosa che al mio predecessore Danilo veniva riconosciuta.Ho esposto anche al R.S.U interno il mio problema,ma sembra interessare poco.....Sono contento che qualcuno del magazzino abbia incominciato a scrivere,certo prima doveva cadere qualche testa,gli ultimi 15 giorni di Febbraio sono stati un inferno,sembrava di lavorare alla CIA,sorveglianti mai visti prima controllavano qualsiasi cosa si muovesse.Confermo quello scritto nel mio reparto è stata spostata una ragazza che prima lavorava in uscita merci solo perche' si era fatta comprare una brioche da un'autista....Il clima di terrore lo si percepisce solo quando scende in magazzino il Direttore Regionale,altrimenti con il mio capo c'è dialogo oppure la mutua.Non trovo giusto che per andare in bagno debba prendere il numero in ufficio...adesso che ho scoperto questo sito scrivero' spesso,grazie Beppe Grillo!Buona notte

IL MULETTISTA DI VOLPIANO Commentatore certificato 03.04.08 01:42| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

Caro Chiara,
ho letto sulla "Stampa" di ieri che secondo quei matti della Lidl tu avresti imposto alla cassiera di comprare carne per 100 € perchè lei, la cassiera schiava non ha rispettato una procedura.
E' vero ?
E' vero che hai risposto che la cassiera ha comprato la carne perchè ne aveva voglia (forse che dava una festa nel suo palazzo, perchè 100 €€ di carne sono un bel botto!!) ??
Pare che sia per questo che la Lidl ti ha lasciato a casa. Perchè non sono troppo daccordo su queste mosse.
Non è che ti sei di colpo trasformato da schiavista a santerello e adesso scrivi disperato al blog per cercare di trovare chi ti giustifica?
Spero proprio di no perchè sarebbe una grande delusione. Facci sapere che seguiamo tutti con ansia la tua storia.
Io penso solo che se è vero che la cassiera ha comprato 100 euretti di carne può essere difficile che tu ci convinca che l'ha fatto perchè ne aveva voglia e per suo gusto.
Non deluderci, rispondimi e vinci contro la Lidl !!
Ciao

Francesco D. Commentatore certificato 02.04.08 08:55| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Per Lioy: mi sa che devi prenotare una visita oculistica (posso fornirti un buon nominativo dell’Oftalmico) perché ho la certezza matematica che due persone del magazzino hanno addirittura fatto colazione con Chiara…invece di annoiarmi con questi tuoi inutili attacchi, fammi un favore:TACI. E per dimostrare la tua incoerenza cito testualmente una frase del tuo post del 22/03/08 ore 21:02 :”E’ molto importante che iniziamo a fare gruppo evitando di metterci uno contro l’altro. Il mio appello quindi è quello di unirci lasciando da parte i vari personalismi”.NO COMMENT……..
Per Chiara: noto con disappunto che oggi anche tu come il tuo collega ti senti un Leone, ma fino a prima del licenziamento brancolavi nell’ANONIMATO più totale!!!Sei proprio sicuro che a sostegno della tua causa ieri non ci fosse nessuno della Dr? Attento, perché a seconda della tua risposta ne va della tua credibilità…Se sei così corretto e sincero come sostieni la tua risposta non può che essere una …a te la parola. Per quanto riguarda il mio aspetto, solitamente viene definito dagli altri come gradevole, ma questo poco conta ai fini del mio obbiettivo.
Inoltre, una precisazione: ciò che IO sto scrivendo sul blog non é un insulto a nessuno; si tratta semplicemente di situazioni viste con i miei occhi e sentite con le mie orecchie ed alcune vissute sulla mia pelle (ripeto, è solo la punta dell’iceberg).Ti assicuro, quindi, che in Dr tutto ciò dà molto fastidio, tant’è che, da quando ci é stato concesso spazio su questo sito, L.B. ha obbligato dirigenti ed impiegati vari a parlare bene della Lidl sotto vari pseudonimi (tipo Vecchio spiegel e Archie bunker). Infine, una domanda che vuole essere anche una provocazione: stai forse già contrattando il tuo reintegro in cambio della mia testa?Sai, fra tanti INNOMINATI ti rivolgi in particolare a me….. Bhè,ragazzi,vi ho dedicato fin troppo tempo per i miei gusti; considerate questo post come un mio ossequio alla verità. Buona notte

saccagnatore ufficiale Commentatore certificato 01.04.08 23:53| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento
Discussione

LO SCIOPERO E' STATO UN SUCCESSONE!!!!!!!!!!!! GRAZIE A TUTTI QUELLI CHE MI HANNO SOSTENUTO A PARTIRE DALLE MIE CASSIERE ASSISTENTE E COMMESSO UN RINGRAZIAMENTO PARTICOLARE A LIOY FABIO LA NOSTRA FEDELISSIMA MANGONE FELICITA LA FILCAMS E IL BLOG. SIAMO USCITI SULLA STAMPA A LIVELLO NAZIONALE USCIREMO ANCHE SUL CORRIERE DI CHIERI IL MANIFESTO E CREDO ANCHE L'UNITA'! CONCLUDO DICENDOVI CHE QUESTO E' SOLO L'INIZIO..... E CHE INIZIO RAGAZZI!!! A PRESTO. ANDREA CHIARA

ANDREA CHIARA 01.04.08 01:05| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento
Discussione

GRANDISSIMO CHIARA!!!!!!!!


SCACCO AL RE A CHIERI!

Adesso anche la pubblica opinione é venuta a conoscienza di una mostruosa realta' lavorativa nel torinese. E' l'inizio di un vorticoso meccanismo inarrestabile che mietera' molte vittime anche tra i rivoltosi.
In attesa dello SCACCO MATTO finale, incominciamo ad anticipare le probabili mosse dell'avversario, a sguainare la spada stringendoci a testuggine.
Non chiediamo l'impossibile, vogliamo solo tutelati i ns diritti di lavoratori. Vogliamo ritornare ad alzarci al mattino con la voglia di costruire e produrre per la ns azienda, in serenita' ed armonia.
VOGLIAMO PRIMA DI TUTTO LE DIMISSIONI DEL DESPOSTA LUCA BONATTO (solo a scrivere il nome mi viene l'orticaria ai polpastrelli).

Infine un clap,clap al clown FURGIUELE, che ha avuto il coraggio di eseguire ordini, probabilmente senza possibilita' di replicare.
A volte avere nel curriculum vitae il nome Lidl puo' essere un problema per cercare un'altra occupazione.Pensaci perche' la vita media dei ca e cs é spesso molto piu' corta di quella delle cavie di laboratorio.
Arrivederci al prossimo sciopero nella filiale ancora da definirsi. 565 o 549?


Ps. PER FOND EST.
Forse loro avranno messo le telecamere ma se venissero fuori delle timbrature un tantino manomesse, registrazioni di conversazioni con i cm precedenti al limite della denuncia, fotocopie di procedure autorizzate non proprio nel rispetto delle regole aziendali,ecc??C'é qualcuno che prima di andare via dall'azienda si é parato il culetto in previsione di una probabile guerra atomica.Materiale che forse, se sara' il caso, verra' consegnato agli organi preposti.

Mi auguro che la notte del ns "idolatrato" dr sia simile a quella dell'INNOMINATO dei Promessi Sposi. Lui pero' é l'innominabile, e farebbe meglio a lasciare ad un UOMO di valore il timone del veliero perché l'umilta', la rettitudine non sono certo qualita' che gli appartengono.
CARPE DIEM

garibaldino 2000 Commentatore certificato 01.04.08 00:23| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ciao ragazzi!
Sono contenta che molti di voi mi hanno tirato in ballo...
1) Io non ho paura di niente e di Nessuno !
2) Ho un contratto a tempo indeterminato e non sono scuscettibile a pressioni psicologiche perciò io non firmerò mai le dimissioni, se vogliono licenziarmi devono trovare una giusta causa.... ma attenzione non andrò via da sola...
3) Può essere che sono iscritta al libro nero, ma dovranno stare attenti a come lo userebbero...
4) Se veramente volete rispetto bisogna tirare fuori gli attribbuti !
Accetto Vs. suggerimenti o critiche, un bacio a tutti, Anna.

Anna Sicilia 17.03.08 14:25| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Tanto per capire che i sopprusi sono ovunque nel settore commerciale leggetevi questa...

Milano, 3 marzo 2008

VIOLENZA CONTRO LA LAVORATRICE DI ESSELUNGA CHE AVEVA PRECEDENTEMENTE DENUNCIATO L’AZIENDA

Appena una settimana fa OO.SS. FILCAMS CGIL – FISASCAT CISL – UILTuCS UIL di Milano, hanno denunciato una grave situazione accaduta in Esselunga che ha visto una lavoratrice vittima di un abuso: a fronte della negazione della pausa da parte del responsabile, la lavoratrice non è riuscita a trattenere l’esigenza fisiologica e ha subito una pesante umiliazione davanti ai clienti.

Giovedì scorso la stessa lavoratrice ha subito una aggressione da parte di ignoti all’interno della filiale di Papiniano.
Durante la pausa è stata fisicamente aggredita alle spalle, è stata picchiata duramente da uno sconosciuto, ed è stata trovata svenuta da alcuni colleghi.
Questo fatto agghiacciante è accaduto nel pomeriggio, negli spogliatoi della filiale di Viale Papiniano.
La lavoratrice è stata in seguito portata al pronto soccorso, dove le hanno prescritto 10 giorni prognosi.
È un fatto gravissimo e inaccettabile, una violenza avvenuta all’interno del supermercato che chiama direttamente in causa la dirigenza Esselunga.

Per questo Filcams - CGIL, Fisascat – CISL e UilTucs – UIL della Lombardia indicono un

PRESIDIO


Davanti alla filiale Esselunga di Viale Papiniano (viale Papiniano 25 – Milano) per il 4 marzo 2008 dalle 10.00 alle 13.oo.

Chiediamo a tutti i territori di attivarsi per garantire la presenza delle delegate e delegati di Esselunga.

Eros Rosso Commentatore certificato 14.03.08 12:55| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

Il saccagnatore ufficiale tace ormai da qualche giorno; devo preoccuparmi? Sono rimasto basito dalle tue dichiarazioni in merito al cs. GNECH e cr. MANDRONE. Vuoi forse dire che ci hanno gettato polvere negli occhi per coprire situazioni compromettenti nel palazzo del potere. Vorremmo tutti sapere quale sara', o é stata la sorte dei due malcapitati! Non potrebbe essere che sono a conoscienza di verita' pericolose da fare saltare la poltrona di qualcuno?
Ci sono troppe situazioni ambigue: 2 c.f. licenziati, un cs. ed un cr. in attesa di giudizio, se non ricordo male un cr. vittima di una rapina quando era cf. indagato anch'egli in attesa di risoluzione, una assistente U.M. troppo golosa spostata in E.M. dal giorno alla notte. Se non sbaglio anche il cr. APRA' e' stato allontanato in modo coercitivo in filiale sostituito peraltro da un valido cr. che, per ns fortuna ha portato una ventata di aria fresca in un magazzino dove la pesantezza della situazione era insopportabile. E' che dire della professionalita' ed eccellente qualita' del personale delle "guardie giannizzere" che hanno invaso il magazzino giorno e notte?
Dimenticavo quasi di menzionare l'opera sottile e viscida di due spie dei padroni. Li chiamero' la "coppia piu' falsa del mondo" che fanno buon viso a cattivo gioco. Pezzenti, inetti al lavoro che pur di salvaguardare il loro posto, vendono colleghi e amici senza esclusioni di colpi.
I pugnalatori che brutta razza!
Cari GIUDA ISCARIOTA, si' sto parlando di voi.Non fate la faccia attonita, da pecorelle smarrite. Ascoltate me, al rientro dalla cassa integrazione prendetevi quei 30 denari a testa e levatevi dai coglioni perche' probabilmente qualcuno a cui avete fatto ingiustizia si e' leggermente incazzatA. Si togliera' l'abito da remissivo, di buon samaritano e vi fara' un c... quanto un paiolo per la polenta! OMNIA MUNDA MUNDIS

garibaldino 2000 Commentatore certificato 31.03.08 01:19| 
 
  • Currently 4.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

ciao garibaldino.. grazie di aver risposto! non posso crederci!!!! il signor M.è fuggito da Volpiano??? e pensare che tutti lo stimano e sinceramente ho avuto a che farci da vicino e mi sembra una brava persona non so più cosa pensare... nella nostra dr c'è tanta tensione e stanno facendo saltare tanta gente anche nelle filiali!

sara conti, pisa Commentatore certificato 27.08.08 21:53| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento
Discussione

X cippo lippo: lidl non è vanna marchi, è un cliente mediaset. Quindi puoi segnalare qualsiasi cosa, tanto sia striscia che le iene non se ne occuperanno mai.
FORTI CON I DEBOLI, UMILI CON I POTENTI!

cippa lippa 09.08.08 15:07| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

x pasquale la marca....


ma va a Ca.Ga. ....

hi hi hi

vota antonio 29.07.08 13:27| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Continua...

Quindi:
1) Sono state fatte delle riunioni con tutti i dipendenti e i dirigenti per convinvere tutti che la Lidl è dalla parte del lavoratore e lo rispetta.
Ma dove sta questo rispetto se ogni giorno ci troviamo a dover reggere una filale col personale così ridotto, che è poi la chiave del successo LIDL?
Loro continuano a dire che è sufficiente e calcolato per ogni filiale, ma è un calcolo che si ferma al lato finanziario e non reale. A volte ci si trova in due in filiale, a dover stare in cassa a e allo stesso tempo col camionista che aspetta per fare lo scarico e il cliente che ti pressa perchè ha bisogno. Tutto questo provoca stress, e non rispetto.
2) Se un dipendente ha un problema con chi ne parla?
Col proprio RSA, è chiaro!
Quindi, per scavalcare la figura dell'RSA hanno indetto la figura del "Responsbile Sociale", ovvero tutti i problemi devono rimanere all'interno della LIDL e nessuno deve saperne nulla, al dipendente problematico gli rifileranno poi le scuse più blande per dargli il contentino e intanto cercano di monitorare chi siano i dipendenti più "fastidiosi".
3) Se qualcuno ti fa mobbing con chi ne parli?
Ma con l'Ufficio Anti Mobbing di cui ti può dare il numero il sindacato, è chiaro!
Perciò, per scavalcare l'Ufficio Anti Mobbing, hanno creato la Commissione Interna Mobbing,così se hai problemi con la LORO tattica mobbizzante parlane con LORO che ti aiuteranno.

Dove sta il loro punto debole?
Che sono convinti di avere a che fare con una massa di caproni stupidi che non leggono oltre al primo velo di realtà!

Si sbagliano...Aprite gli occhi, le rivoluzioni iniziano sempre dal basso...

V per Verità 19.07.08 13:49| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento
Discussione

dimenticavo.. la mia mail è chiand78@hotmail.it saluti a tutti

Andrea Chiara 18.07.08 21:18| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Finalmente è stata istituita la figura del "responsabile personale e sociale"...a cosa serve? per chiarire le difficoltà di comunicazione e di rapporto con i propri superiori, bene! finalmente la lidl ammette di avere problemi a livello gerarchico e cerca di risolverli a modo suo prendendo un manipolo di capetti che tra una grattata e l'altra rispondono alle lamentele dei dipendenti rassicurandoli e magari ricevendoli una volta al mese in forma strettamente privata (senza testimoni) per usare il loro sorriso sbiancato per dissuaderli dallo sporgere denuncia per le vessazioni subite.
Per favore...smettetela di prendere in giro il mondo intero, questo è il più eclatante autogol dai tempi della commissione aziendale sul mobbing, probabilmente avete un esubero di colletti bianchi derivati da una mania assurda per il controllo e li piazzate a fare i "motivatori" nonchè spioni aziendali.
Se proprio volete chiedere un colloquio con uno di questi responsabili portatevi dietro il vostro delegato sindacale oppure lasciate che il loro telefono si riempia di ragnatele come quello della commissione "non paritetica" sul mobbing.

Eros Rosso Commentatore certificato 21.06.08 14:28| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Importante SABATO 28 GIUGNO SCIOPERO NAZIONALE
scioperare è un diritto
scioperare è un dovere
scioperare per protesta
scioperare per denunciare
scioperare per sè e per gli altri
scioperare per farsi sentire
scioperare perchè loro sono i nostri datori di lavoro, ma non i nostri padroni
sciperare perchè non credano di poterci usare e poi gettare
scioperare per pretendere e ottenere un ambiente migliore
solo se si rimane uniti e si combatte tutti insieme si pùò ottenere quche cosa.
TUTTI INSIEME DAL GARZONE AL CAPO FILIALE
S C I O P E R I A M O

teresa teresa 05.06.08 22:25| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

in questo blog tutta italia si è scatenata...ma il nord-est?...che sia veramente un'isola felice?o forse è l'unica zona in cui se a qualcuno non piace un lavoro bene o male se ne va?e se non può andarsene bene o male ingoia amaro e tira il carretto?se la lidl fa quello che fa...è perchè si può permettere il rischio!le persone per rimpiazzare gli scontenti ne trovano sempre,anche se queste sanno per "sentito dire" che alla lidl tira una brutta aria.per il primo anno si sta zitti per via dello stipendio superiore alla media,il secondo anno tiri avanti sperando che le cose migliorino,il terzo anno o dai le dimissioni o sei uno di loro!il coraggio di andare via non si trova facilmente.io sono otto anni che lavoro per loro.alti e bassi,cazziate a non finire, ogni 2 gg mi ripeto che non è vita e che dò le dimissioni...invece poi penso al mutuo,a mia figlia,a mia moglie...dove posso andare?loro ti danno un livello altissimo di contratto che ti lega a loro perche se fai domanda da qualche parte ti scartano perche tu sei un 1 liv , e gli altri al massimo ti assumono come 3 liv.lavorare in lidl è faticoso, ma se ognuno fa il suo senza polemizzare, alla fine passi inosservato e sopravvivi.esatto!sopravvivi, perchè un CA o DR in visita in una filiale non ti dirà mai "bravo continua così" . la loro goduria sta nel dimostrare a se stessi che sono cazzuti e quindi, anche se a torto, ti troveranno sempre qualcosa che non va!!uno più risponde e più si scava la fossa!ce ne sono di cose da contestare in una filiale:preritiri,promo,riduzioni,pulizie,banco frutta, etc, etc....se sei di spirito UMILE quasi rasente la vigliaccheria,allora sei uno che in lidl non avrà problemi. ma se sei un LEADER, uno pieno di valori come giustizia e parità di trattamento, allora fai domanda in una catena di montaggio...lì almeno sai quando inizi e quando finisci il turno di lavoro e nessuno ti contesta una mazza!!!

toshiro mifune Commentatore certificato 31.05.08 00:45| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Buonasera, data l'ora in cui sto scrivendo, volevo avvisarvi che il 25aprile non è stata festa per tutti...perchè io ed altri hanno aperto una filiale LIDL per la benevolenza del signor Schwarz.E non sono potuta andare VD2 del mitico Grillo. Vorrei inoltre dichiarare(per chi non credesse al sistema militaresco della LIDL) che tutte le nozione dateVi, in questo caso dal mio ex-collega (fortunatamente per lui), SONO VERE!!!!! Mobbing è la parola preferita usata da tutti i dipendenti LIDL....ma non per ciulare soldi all'azienda....ma proprio perchè è la maggior arma usata contro i dipendenti. TERRORIZZARE, MANDARE LETTERE DI RICHIAMO, TEST CARELLO, PAGELLA FINALE, E QUANT'ALTRO....sono le regole fondamentali per fare carriera in questi discount conosciuti per i loro prezzi minori (a discapito delle fatiche nostre...non paragonabili alle 12 fatiche di ercole).....IO SONO DIPENDENTE LIDL....e per chissà quale assurda ragione lo sono ancora....DIFFIDATE DELLE IMITAZIONI!!!! AVANTI DIPENDENTI DELLA LIDL....TUTTI A MANIFESTARE....FORSE COSì REALMENTE DA BUONI CIVILI OTTERREMO QUALCHE COSA.....PS PER LA REGIONE VENETO....TUTTI AD ARCOLE...APPUNTAMENTO....ALLE TRE DI MATTINA A FERMARE I CAMION CHE PARTONO....SCIOPERIAMO...PERCHè POSSIAMO....INSIEME SI PUò.....buonanotte a tutti.....da una povera dipendente della LIDL ITALIA S.r.l.

Francesca De Biasi 28.04.08 23:51| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Mi rivolgo a tutti gli oppressi, vessati, mobbizzati lavoratori che navigano su questo blog: cercate di avere pazienza, che qualcosa si sta muovendo... Lentamente, ma qualcosa sta cambiando davvero.
E non per merito o per benevoelnza dei nostri aguzzini, ma perché il diritto al lavoro è innanzitutto una conquista. Altro che articolo 1 della carta costituzionale.
I sindacati, le vertenze, le cause, questo blog e i lavoratori che ogni giorno si oppongono alle continue vessazioni subite, stanno creando non poche difficoltà all'azienda.
Sono consapevole che siamo ancora ben lontani dalla vittoria finale, ma come ho già detto si tratta di una conquista, una conquista che non sarà facile ottenere. Che otterremo con perseveranza e coraggio.
Il coraggio appunto, una cosa che nessuno può ricevere da altri, ma che deve trovare dentro di sé.
Non basta una tessera sindacale, ma occorre anche il coraggio di dire sempre la propria ragione in faccia ai talentuosi campioni del mobbing.
Provate a staccare dal lavoro al vostro orario, magari nle bel mezzo di una conta inventariale, del commissionamento impossbile di un bilico, ecc..
Non saranno i sindacalisti a tirarvi fuori per i capelli dalla vostra filiale, ma le vostre stesse gambe, spinte da volontà e coraggio.
Provateci e vedrete che vi succederà. Non vi succederà niente, perché quando sbattete in faccia al vostro padrone che non avete più paura, il meccanismo di terrore bianco si inceppa irreparabilmente.
Per quel che riguarda i casi come quello di chiara, solo l'unità e la solidarietà dei lavoratori possono farvi fronte: è stato un episodio vergognoso e increscioso, c'è da riconoscerlo. Ma non bisogna avere paura ugualmente, perché come disse un filosofo tedesco dell'800, non abbiamo che da perderci le nostre catene.
Buon 25 aprile a tutti i lavoratori della lidl.

Lavoratore Coraggioso 25.04.08 21:20| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

CIAO M.S.
CERTO CHE COSI' NON CI SEI PER NIENTE D' AIUTO,
PERCHE' IO PER ESEMPIO,COME TANTI,VORREI DENUNCIARE I SOPPRUSI RICEVUTI MA NON SAPREI DA CHE PARTE INCOMINCIARE,E CHE AVVOCATO RIVOLGERMI ( civile,penale)E DI SICURO FAREBBE MAGGIOR FORZA CONSULTARSI TRA AVVOCATI E CAPIRE SE I CAPI D' ACCUSA MAGARI SONO GLI STESSI.SE NON VUOI RENDERE PUBBLICO E QUINDI SCRIVERE I DETTAGLI SU UN POST DI ANDREBBE DI PARLARNE VIA EMAIL O TELEFONICAMENTE?
VORREI CAMBIARE ANCHE IO COME VOI,MA PRIMA CHE LORO CAMBINO ME.
GRAZIE PER QUELLO CHE STATE FACENDO.

CAPO SETTORE 24.04.08 21:35| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Dimenticavo: se qualcuno volesse contattarmi la mia mail è kira141985@libero.it

Davvero fortunata... 07.04.08 21:38| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

CIAO A TUTTI, IO SONO DA POCO UN'EX DIPENDENTE LIDL...DOPO DUE ANNI A FARE
L'APPRENDISTA CASSIERA 24H (O MEGLIO, APPRENDISTA SCHIAVA) HO AVUTO LA
FORTUNA DI TROVARE LAVORO IN UN'AZIENDA IN CUI FINALMENTE POSSO FARE IL
LAVORO PER CUI SONO QUALIFICATA... TUTTO IL TERRORE VISSUTO IN LIDL MI HA
SEGNATA... SI, PERCHE' ADESSO CHE LAVORO IN AMBIENTE BELLISSIMO, IN CUI
ANDARE AD ESPLETARE DEI BISOGNI PRIMARI NON E' REATO, HO ANCORA DIFFICOLTA
A FARLO!!!HO SEMPRE PAURA CHE QUALCUNO MI CRONOMETRI I TEMPI... MI FIRMO
DAVVERO FORTUNATA PERCHE' CON LA CARENZA DI LAVORO CHE C'E' OGGI, IO SONO
RIUSCITA A TROVARE ALTRO...

HO SUBITO UN MOBING SPAVENTOSO DA PARTE DELLA MIA CAPO FILIALE, HO DOVUTO
FARE PARECCHI GIORNI DI MUTUA PER STRESS EMOTIVO, NON RIUSCIVO A TENERE GLI
OCCHI APERTI, MI RIFUGIAVO NEL SONNO, PERDEVO I CAPELLI, HO PERSO CHILI,
PIANGEVO OGNI VOLTA CHE DOVEVO ENTRARE A LAVORO; HO SUBITO INSULTI,
CALUNNIE... HO ANCORE SMS MANDATI DAL CF IN CUI MI MINACCIAVA, SPESSO NON
TROPPO VELATAMENTE...
DA CASSIERA ERO STATA TRASFORMATA IN DONNA DELLE PULIZIE E PASSAVO LE MIE 6
- 8 - 9 ORE DI TURNO ( SEMPRE FILATE, SENZA PAUSA PRANZO NE ALTRO) IN
GINOCCHIO A PULIRE ZOCCOLETTI. VENIVO INSULTATA E MALTRATTATA DAVANTI AI
CLIENTI... MI DOVEVO FERMARE 30, 45 MINUTI DOPO LA FINE DEL MIO ORARIO...
MINUTI MAI RECUPERATI O RETRIBUITI... LA LIDL DEVE SMETTERLA DI FARE COME
VUOLE... TUTTI COLORO CHE SONO ANCORA DENTRO HANNO LA MIA PIENA
SOLIDARIETA.... METTIAMOCI INSIEME E RIVENDICHIAMO I NOSTRI DIRITTI...
SIAMO LAVORATORI....NN SCHIAVI...
A TUTTI COLORO CHE ANCORA VIVONO QUESTO INCUBO POSSO SOLO
URLARE:RIBELLATEVI PERCHE SE QUELLI COME NOI, INTESO COME CASSIERE O CF,
INCROCIANO LE BRACCIA I GRANDI CAPI NON POTRANNO CHE SCENDERE A PIU MITI
CONSIGLI O TOCCHERA' A LORO SCARTONARE....

GRAZIE LIBERO!!!

Davvero fortunata... 07.04.08 21:29| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Per "alzare la testa" bisogna uscire allo scoperto e l'unico modo è iscriversi al SINDACATO!Non importa se CGIL, CISL O UIL, quello che importa è iniziare a sindacalizzare le filiali, avere all'interno di esse RSA/RSU che facciano rispettare le norme contenute nel CCNL e poi eleggere un RLS che faccia applicare alla lettera il D.Lgs 626/94.Questo è il primo passo per avere peso nei confronti della Lidl o di qualunque altra azienda.Il Comitato non ha il POTERE CONTRATTUALE che hanno i Sindacati ed inoltre a mio avviso sarebbe solo una ulteriore forma di anonimato!Purtroppo sono consapevole che non è facile riuscire a far capire ai dipendenti che tutte le concessioni che gli vengono fatte dall'azienda non sono FAVORI ma semplicemente LORO DIRITTI o quei dipendenti che per aderire allo sciopero per il rinnovo del Contratto e quindi rivendicare i PROPRI DIRITTI ti chiedono: " ma chi adesrisce? Se aderiscono tutti si altrimenti no oppure Se lo avessi saputo prima mi organizzavo..." Ciao a tutti e buona domenica

Zayra It Commentatore certificato 06.04.08 11:24| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento
Discussione

da wikipedia sotto i link della voce lidl fino a ieri ce ne era uno a questa discussione, stanotte è sparito, che sia il primo tentativo di insabbiare tutto?

ovviamentel'ho nuovamente inserito

libero cangialosi Commentatore certificato 06.04.08 02:39| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Una domanda: ma cosa serve un COMITATO PER I DIRITTI DEL DIPENDENTE LIDL? I nostri diritti non sono diversi da quelli di qualsiasi altro lavoratore; basta far rispettare e rispettare la normativa esistente: la Carta Costituzionale, lo Statuto dei Lavoratori,il CCNL Commercio (scaduto da una vita ormai), il D.lgs 626/94 ecc... e il gioco è fatto. Fino a quando non saremo noi per primi a rispettare i NOSTRI DIRITTI, non possiamo pretendere che lo faccia l'azienda...
Come può la Lidl prendere in considerazione dipendenti che non si muovono in massa per il rinnovo del proprio contratto di lavoro o che non denunciano la poca sicurezza nei luoghi di lavoro?
Finchè le ingiustizie non ci colpiscono di persona facciamo finta di nulla ma poi, appena veniamo toccati o sfiorati subito a rivendicare GIUSTIZIA e a gridare vendetta!!!
La nostra azienda non è diversa da tante altre ma la differenza è che da altre parti i lavoratori alzano la testa e sono solidali gli uni con gli altri; Eros Rosso ha ragione quando dice:"voi siete ancora allo stadio in cui vi inculate l'uno con l'altro per gestire il vostro orticello".

Zayra It Commentatore certificato 05.04.08 18:53| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Per Eros Rosso


Il problema non è vincere le cause, perchè quelle la lidl le perderà tutte, ma tanto è piena di soldi e se lo può permettere,il problema è far si che non si debba arrivare in un tribunale, bisogna impedire che un azienda con oltre 7000 dipendenti,li possa usare come schiavi a suo piacere e buttarli quando non gli servono più, bisogna che tutti i dipendenti siano a conoscenza dei loro diritti, e che lavorare non serva solo a portar soldi a casa, non dico che bisogna esser felici di andar a lavorare, ma almeno non si deve aver paura o aver panico persino di dover andare in bagno

libero cangialosi Commentatore certificato 05.04.08 01:14| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Art. 217 - Provvedimenti disciplinari

La inosservanza dei doveri da parte del personale dipendente comporta i seguenti provvedimenti, che saranno presi dal datore di lavoro in relazione alla entità delle mancanze e alle circostanze che le accompagnano:
1) biasimo inflitto verbalmente per le mancanze lievi;
2) biasimo inflitto per iscritto nei casi di recidiva delle infrazioni di cui al precedente punto 1;
3) multa in misura non eccedente l'importo di 4 ore della normale retribuzione di cui all'art. 185;
4) sospensione dalla retribuzione e dal servizio per un massimo di giorni 10;
5) licenziamento disciplinare senza preavviso e con le altre conseguenze di ragione e di legge.

Siccome ho notato che continuate a parlare di leggi questo è un articolo del CCNL del Commercio, quello che ognuno di voi dovrebbe conoscere.
Il licenziamento in tronco esiste eccome ma sulla sua legittimità si deve pronunciare un giudice (se si fa ricorso) e siccome Chiara è rappresentato da un sindacato serio (CGIL) molto probabilmente vincerà la causa.
Quindi la lidl ha rispettato il contratto ma rischia di perdere la faccia e di non far più paura ai suoi dipendenti.
Inoltre capisco che Chiara non può dirci tutto, le sue carte le deve giocare in tribunale o conciliando a peso d'oro con la lidl.

Eros Rosso Commentatore certificato 04.04.08 20:37| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Per Francesco.

fidati che la lidl fa quello che gli pare senza seguire qualsiasi norma di legge, l'ho provato sulla mia pelle, se ha deciso una cosa è quella e basta, non gliene frega una beneamata cippa della forma o delle leggi italiane, ne ho avuto una triste conferma

libero cangialosi Commentatore certificato 04.04.08 18:42| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Ciao Stefano,
condivido quello che hai scritto in merito all' utilizzo dei nostri cognomi sul blog,io pero' interpreto tali come una forma di sostegno non di diffamazione.
Prendo le distanze per tutto il resto delle tue affermazioni che lasciano il tempo che trovano.
Ciao a tutti,
Giuseppe Mandrone

Giuseppe Mandrone Commentatore certificato 04.04.08 17:14| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Ciao Chiara,
scusami per il non voluto cambio di sesso.
Io però non capisco: come fa Lidl a metterti in sospensione cautelativa senza lettera di richiamo ? E perchè poi di questo incontro con i sindacati per "chiarire i fatti" come dici tu.
Mi sembra di capire che Lidl ti abbia fatto una lettera di richiamo e non capisco perchè ti ostini a smentirlo. Tanto mi sembra di capire che è il loro stile ! Anche perche non è che possono metterti così come gli pare in sospensione cautelativa.

Secondo me non ci fai bella figura a raccontare così le cose. Spiegati bene senza che ti debba interpretare troppo od estorcere quello che è successo. Sono sempre più della mia idea. Secondo me stai un po nascondendo o camuffando le cose.
Penso che dopo questa tua ulima risposta se prima avevo dei dubbi adesso ho delle certezze. Non ti dico quello che penso perchè Barby ha ragione non facciamoci la guerra fra di noi.
Ma tu hai già capito il mio pensiero e prometto che non rispondo più sul tema per evitare di andare avanti con la polemica e scoprire sempre più cose che meno mi piacciono.

Cambiando argomento e venendo a qualche cosa che è di interesse per tutti: adesso che cade il governo e si va a elezione che cosa accade alle due interrogazioni parlamentari di quasi 2 anni fa?
Chi mi fa sapere cosa accadrà?

Ciao a tutti.

Francesco D. Commentatore certificato 04.04.08 17:06| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ciao a tutti ed in modo particolare a Chiara e a Barbara.
Relativamenta alla famosa cassiera di Chieri quello che ancora non capisco è:
Ma è vero che la cassiera si è comprata 100 € di sola carne ? Non sono un esperto ma forse tramite lo scontrino si può vedere. Esiste questo scontrino ?
Poi non capisco come Lidl abbia potuto fare un licenziamento in tronco. Queste sono pratiche del 1800. Oggi ci sono prima lettere di richiamo e poi le eventuale giustificazione dei dipendenti. Tu Chiara sei stata licenziata in tronco o hai avuto la lettera di richiamo ? E se l'hai avuta cosa hai risposto ?
Non so perchè, ma se prima tifavo al 110 % per Chiara adesso qualche dubbio mi viene!

Francesco D. Commentatore certificato 04.04.08 15:42| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Per mangiatrice di panini:Tutto qui quello che hai da dire?Una semplice precisazione?Proprio ora che dal magazzino sono partiti gli incentivi per incoraggiare i colleghi a denunciare i soprusi subiti...Peccato!

saccagnatore ufficiale Commentatore certificato 03.04.08 20:54| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Il problema è che purtroppo con i tempi che corrono chi è dentro e lavora per portare a casa soldi per se e la propria famiglia in un ambiente come quello lidl ha le mani legate, solo una volta che se ne è usciti si può parlare liberamente, io di cose in un anno e mezzo ne ho viste a tonnellate, ma per stupidità mia son sempre stato zitto, e ne sono molto rammaricato,anche perchè purtroppo non ho sostenuto come avrei dovuto una persona a me molto cara.
Massimo rispetto per chi è ancora dentro e lotta e per chi non può lottare per ovvi motivi.

libero cangialosi Commentatore certificato 02.04.08 19:50| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ragazzi che passaparola! A parte i parenti, amici e conoscenti che hanno deciso per il momento di non comprare piu' alla Lidl (che pero' moltiplicati per x, sono delle belle cifre) ma dovreste sentire i commenti, da non credere. Mi sembra che la solidarieta' morta e sepolta, stia resuscitando. Qualcuno che non leggeva sul blog ora lo consulta quotidianamente come se fosse l'oroscopo di Paolo Fox, altri che vogliono avere dettagli piu' precisi degli episodi incrimati, qualcuno cerca di darti consigli, addirittura é saltato fuori, per caso, perché amico di un amico di una amica del nostro amatissimo che si é fatto scappare un commento alquanto singolare ma che rispecchia perfettamente il suo profilo caratteriale.
Pensate quando le voci o altro, arriveranno agli orecchi della classe dirigenziale della FINDOMESTIC!!
O alle organizzazioni impegnate nel sociale, per le quali la ns azienda fa' beneficienza. Non basta lavarsi la coscienza con questi gesti, che sarebbero lodevoli se non foste falsi e bigotti, per camminare a testa alta. E' un po' come aiutare, sostenere la causa contro l'abbandono dei cani, ed il loro affidamento. Essere magari dei volontari e poi tornare a casa e sfogare le proprie repressioni prendendo a pedate nei coglioni il proprio.

garibaldino 2000 Commentatore certificato 02.04.08 15:46| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Carissimo garibaldino 2000, per rimanere in tema religioso…PAROLE SANTE le tue!!!!Nel mio post ho preferito non essere così esplicito, pungente e pragmatico, tuttavia mi associo al tuo commento. D’altronde, cosa vuoi: pochi superstiti conoscono la dura realtà del magazzino….sarebbe interessante per i ns due scatenati fans (Lioy e Chiara) interpellare dipendenti come Pastucci, Federighi, Aprà, Giuffrida, etc., per non parlare di tutte quelle commissionatrici finite in filiale! Beata ignoranza (=non essere al corrente di…) che purtroppo non ci riguarda….Ti informo che sono riuscito a procurarmi una copia del settimanale Stern, così da farmi tradurre l’articolo sulla ns stimata azienda. Ti terrò informato; nel frattempo HASTA LA VICTORIA, SIEMPRE!

saccagnatore ufficiale Commentatore certificato 02.04.08 10:39| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

CARISSIMO ANDREA, ti ho fatto i complimenti ieri per la riuscita dello sciopero, ma non mi fare delle uscite del c.... come questa! Se non ci firmiamo ora, non vuol dire che non ci firmeremo in futuro quando verra' il nostro turno e credimi che verra'non appena il magazzino riaprira'. La ns situazione a Volpiano e' ancora piu' complessa e difficile della vs nelle filiali, anche per il fatto che noi abbiamo contatti purtroppo giornalieri con il dr,cm,tutti i cr ecc. Ti posso garantire che stiamo raccogliendo tutte le forze per organizzare uno "PSEUDO MAXI PROCESSO" che avra', senza nulla togliere allo sciopero di oggi, un' eco molto, molto piu' forte. Tu riderai ma vogliamo coinvolgere l'OSSERVATORE ROMANO. Stiamo raccogliendo consensi, consulenze con penalisti, probabilmente riusciremo a far riprendere quella interrogazione parlamentare che é passata in cavalleria 2 anni fa' circa. Qualcuno ha delle cose per le mani che sono cosi' pericolose per l'azienda da fare saltare tutto per aria.
Secondo te, possiamo firmarci ora?
Anche se viviamo ancora nell'anonimato, ma credimi, la "iena ridens" ci conosce o forse ha dei sospetti, sostienici anche tu perche' solo per il fatto che uno si prodiga a scrivere a notte fonda qualcosa che e' di pubblica lettura e', comunque, degno di lode.
Ti saluto e voglio ora fare ridere sul serio: vorrei che la domenica da P.zza S.Pietro, durante la recita dell'Angelus, S.S. Benedetto XVI ricordasse al ns amico che a camminare sulle acque era un'altra Persona; poi ci ha provato un nanetto ma ha perso quasi completamente i capelli.

garibaldino 2000 Commentatore certificato 01.04.08 23:27| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Fondo Est,
grazie per l' incoraggiamento, ma come pensi io possa certificare l' esistenza delle telecamere sopratutto ora che il magazzino è in via di rifacimento?
La mia segnalazione è pertinente al magazzino di Volpiano dove 2 Dirigenti hanno menzionato e confermato la presenza di telecamere nascoste con lo scopo di sorvegliare la condotta dei dipendenti.
Inoltre i fornitori chiamati ad effettuare sopralluoghi in magazzino in vista della ristrutturazione,si sono lasciati sfuggire in mia presenza la domanda incriminante:
quelle telecamere dobbiamo rimontarle?
Vogliamo poi spendere 2 parole per la ditta incaricata da L.B di effettuare controlli ambiantali?....vere e proprie spie ingaggiate,in realtà,per origliare ed osservare segretamente gli atteggiamenti,le relazioni interpersonali,l 'operato dei dipendenti,rilasciando rapporti giornalieri (spesso inattendibili) ai dirigenti di Verona e Volpiano.
In virtu' di tali documenti i vertici decidono del futuro dei dipendenti: laddove non sia possibile eliminare "il problema" lo si disloca in altre zone attraverso spostamenti INTERNI.Infatti, una ragazza addetta in uscita merci é stata spostata in entrata merci solo perche' i relatori la accusavano di aver troppa confidenza con gli autisti; l 'assistente di tale reparto é stata minacciata di LICENZIAMENTO in virtù della cessazione del vincolo di fiducia con l'attuale capo magazzino solo per aver parlato sottovoce con un autista!!!Tutte le persone coinvolte potrebbero (ma non ci spererei troppo) testimoniare il clima di TERRORE venuto a crearsi all' interno del deposito.E’ forse salubre e naturale che un dipendente debba stare attento a ciò che riporta ai colleghi, a salutare questo o quello, fumarsi una sigaretta all’ esterno del magazzino, mangiarsi un panino di notte, etc…consapevole del potenziale rischio di perdere il proprio posto di lavoro??Ti assicuro, caro fond est, che ciò che ho iniziato a raccontare é solo la punta dell' iceberg....

saccagnatore ufficiale Commentatore certificato 29.03.08 22:06| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Seguito post precedente:2)fenomeno della delazione (presente nella ns DR),che é parte integrante di questo sistema e di cui costituisce uno degli aspetti più inquietanti;3)generale diffidenza (presente nella ns DR) che ostacola la creazione di movimenti di opposizione e spinge molte persone a reprimere l'impulso di protestare.E' ironicamente sorprendente notare come gli aspetti sopra citati siano anche identificativi dello stesso regime nazista!!!Che altro dire?Uniamo le forze e le ns pericolose conoscenze per contrastare l'evidente violazione dei ns diritti e delle ns molteplici libertà.Io ed alcuni garibaldini agiremo molto presto...

saccagnatore ufficiale Commentatore certificato 29.03.08 16:06| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Cari colleghi, dal momento che si sta sollevando un polverone intorno alla DR di Torino, colgo l'occasione per sottoporre all'attenzione di chi é veramente interessato alla ns sorte anche il caso di due mie conoscenze,il CS Gnech ed il CR Mandrone:il primo accusato UFFICIOSAMENTE di non portare buoni risultati in quanto non in grado di "far fuori" una serie di ignari dipendenti iscritti nella liusta nera di ciuffo ossigenato L.B.(ma in via ufficiale di non saper gestire al meglio le proprie filiali);il secondo accusato UFFICIOSAMENTE di tradimento del rapporto di fiducia (ma in via ufficiale di aver effettuato un controllo magazzino non autorizzato x sospetto tentativo di furto).N.B.:in quest'ultimo caso si tratta di controlli obbligatori previsti nella job di un CR e periodicamente da lui assolti...L'esito di questa ispezione?Le immediate dimissioni di un dipendente irregolarmente presente in magazzino ed il tempestivo allontanamento di un autista!!!!A questo punto la domanda nasce spontanea:di cosa ha paura o quali scheletri nasconde la dirigenza di Volpiano? Naturalmente i metodi adottati dalla Gestapo torinese per ottenere illegalmente le dimissioni sono sempre gli stessi:sequestro di persona, minacce, insulti, diffamazione,etc. Mi auguro che adesso l'ingenuo Ciao Ciao,da me ribattezzato il Pippo (Walt Disney) della situazione, abbia capito per quale tipo di spazzatura sia alle dipendenze!Per quanto riguarda,poi,il motivo di tanta gratuita cattiveria,bhé...in anni di esperienza Lidl posso dichiarare che, a prescindere dall'inquadramento, veniamo assunti come MERI ESECUTORI DI ORDINI e se nel tempo riusciamo a dimostrare capacità intellettive veniamo immediatamente percepiti come una MINACCIA per il regime totalitario Lidl.Di conseguenza avanti con la politica di repressione delle opposizioni e con la prassi del terrore:1)sistemi di sorveglianza (presenti nella ns DR) per tenere sotto controllo i dipendenti e limitare eventuali forme di dissenso...continua

saccagnatore ufficiale Commentatore certificato 29.03.08 15:57| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Egregio, da oggi voglio essere chiamato cosi' come mi firmo, visto che ho incontrato a Teano Sua Maesta' CIUFFOLO BIONDO ma la risposta alla sua domanda "qui ho si fa la Lidl o si muore" é stata: "MORTE AL TIRANNO E AI SUOI SOSTENITORI. SPEZZEREMO LE CATENE E NON RACCOGLIEREMO PIU' COTONE PER IL PADRONE. BARCOLLEREMO MA NON MOLLEREMO!DAREMO TANTO DI QUEL LAVORO AD AVVOCATI E GIUDICI DA FARLI STUFARE.METTEREMO ALLA GOGNA PUBBLICA TUTTI I TRADITORI INFAMI PUGNALATORI, VERRANNO SCHERNITI E COPERTI DI SPUTI.PASSERANNO FORSE ANNI MA COSI' SARA' PERCHE' A VOLTE LA GIUSTIZIA E' ANCHE DI QUESTO MONDO.

garibaldino 2000 28.03.08 16:34

saccagnatore ufficiale Commentatore certificato 28.03.08 17:53| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Eureka!Finalmente abbiamo trovato l'Einstein dei tempi moderni, un grande pensatore e,soprattutto, attivista in molti ambiti, primo fra tutti quello sociale relativo allo schiavismo Lidl...Grazie Patrik per il tuo complesso apporto alla nostra Causa e per la tua povera teoria "molto relativa" sull'appoggio morale!Noi fautori del libero arbitrio ti assegnamo l'umoristico Premio IgNobel (realmente esistente) per onorare la tua filosofia di dubbia costruttività.Da notare: la frase "Il lavoro rende liberi" compare a lettere cubitali sopra il cancello d'ingresso dei lager nazisti (in tedesco "Arbeit macht frei")!!!!!!!Lioy,dormi sogni sereni: tra le fila dei tuoi numerosi sostenitori c'é un OUTSIDER,"uomo in tutta l'accezione sublime del termine" (V.Hugo).Per entrambi:tranquilli ragazzi,c'é un gruppo di garibaldini pronti all'attacco.....

saccagnatore ufficiale Commentatore certificato 26.03.08 21:59| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento
Discussione

CIAO A TUTTI,
SONO CONTENTO DI VEDERE CHE LA QUESTIONE NON E' FINITA.
SECONDO ME PIU CHE DIRE I NOSTRI NOMI COME DICE LEOY BISOGNEREBBE AGIRE E CONTESTUALIZZARE, COME?
INTANTO VI ASSICURO CHE LO SCIOPERO E' UN'ARMA VINCENTE. ERO UN CAPO SETTORE E ALLE RIUNIONI IN MERITO AGLI SCIOPERI L'IMPERATIVO ERA: LASCIAMOLI FARE ALTRIMENTI SONO CAVOLI NOSTRI.PER CUI AMICI SCIOPERATE E RENDETE PARTECIPI TUTTE QUELLE COMMESSE E AF CHE NON SANNO NEMMENO DELL'ESISTENZA DI QUESTO SITO.

CHE ALTRO:COMINCIATE A RACCONTARE LE VICENDE DELLE FILIALI.
IO SONO STATO A PONTEDERA VITTIMA DELLA CRUCCA SARDA. SI STANNO PREPARANDO PER IL NUOVO MAGAZZINO IN SARDEGNA, SONO TUTTI LORO E IL DR SIGNOR B. NON SI RENDE NEANCHE CONTO DI QUELLO CHE GLI STANNO COMBINANDO.
ORA LI PRENDONO PROPRIO DALLE FILIALI PER FARLI DIVENTARE CS COSI CHE APPLICHINO LA LORO TEORIA DEI SOPRUSI. LO SA BENE CHI SI è TROVATO A DOVER COMBATTERE CON IL NUOVO CS SARDO Q.M. CHE DA RESPONSABILE RIFACIMENTI E' PASSATO CS.
ATTENTA DR DI PONTEDERA CHE I VOSTRI CS COMINCIANO A NUTRIRE MALCONTENTO.
E CHE DIRE DEI FORMATORI? QUELLO DI PONTEDERA E' MICIDIALE, TI PARLA COME SE FOSSI UN DEMENTE E MUOVE LE SUE MANI IN ARIA PER DARE POMPOSITA' A QUELLO CHE DICE. PECCATO CHE NON SI E' RESO CONTO CHE IL SUO LAVORO E' DEL TUTTO INUTILE VISTO CHE DI FORMAZIONE NON NE FA' AFFATTO MA IN COMPENSO GLI LICENZIANO GLI UOMINI E LUI NON LO SA NEMMENO.SEI IL PRIMO CHE TI DEVI LICENZIARE CARO IL MIO C.M. PERCHE' NON SERVI MA SEI UN SERVO DEI SOLDI CHE PRENDI. L'HAI CAPITO ALMENO QUELLO CHE HANNO DETTO ALLA PLENARIA GLI PSICOLOGI DEL MILAN?E' QUELLO CHE FAI TU?RIFLETTI

CENTRO CENTRO 23.03.08 11:05| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento
Discussione

COMUNICO A TUTTI I LETTORI CHE VENERDI' E' STATO INDETTO UN GIORNO DI SCIOPERO PER LOTTARE PER IL RINNOVO DEL NOSTRO CONTRATTO SCADUTO GIA' DA MOLTO.
MI FAREBBE PIACERE SAPERE SE CI SARA' MOLTA ADESIONE NELLE FILIALI.
IO NON HO ANCORA DECISO.
CIAO A TUTTI.

sabrina giglio 16.03.08 20:15| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento
Discussione

ciao... da una settimana ha chiuso il magazzino di Volpiano per "ristrutturazione" e mi chiedo: ma i commissionatori che lavoravano lì...dove diavolo sono finiti? trasferta a Biandrate? non credo proprio, almeno spero per loro. cassaintegrazione? ferie? noi nelle filiali stiamo scoppiando...piani camion allucinanti, ore ridotte al minimo... produttività incredibili...straordinario? cosa diavolo è? aiuto da altre filiali? parliamo arabo? Chissà se a ciuffo ossigenato è balenato x la testa che magari i ragazzi del magazzino sarebbero potuti essere utili nei negozi...grazie

Martina

Paolo Canale 09.03.08 21:36| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ribadisco il fatto che per la visita medica non servono i giorni di permesso, basta la certificazione del medico che la esegue o della struttura ospedaliera.
Si fa così: si prenota la visita, si avverte il proprio capo che il tal giorno alla tal ora c'è la visita, il tal giorno si va alla visita, il dottore scriverà una dichiarazione con la data e l'ora della visita effettuata.
Il vostro capo ha 3 opzioni: vi concede (con il vostro consenso) un giorno di permesso oppure vi cambia l'orario in modo compatibile con la visita o nel terzo caso vi lascia interrompere l'orario di lavoro.
così è...ma bisogna pretenderlo, nessuno dice che è facile ma se seguo il tuo ragionamento allora perchè farvi fare le ferie?? Si saltano come i permessi...ma non è così.
Per quel che riguarda la rapina secondo me hai fatto malissimo a seguire i ladri, dovevi dargli anche le chiavi della cassaforte! e naturalmente dopo essere andata dai carabinieri a sporgere danuncia il giorno dopo te ne stavi a casa e basta. Una lettera disciplinare fatta a un dipendente che giustifica la sua assenza con i postumi traumatici di una rapina serve a pulirsi il culo!
Questa tua esperienza mi fa pensare a quante donne vengono lasciate da sole in negozio in orari assurdi e a quante volte mi capita di vedere un uomo in cassa mentre donne e ragazze anche minute spostano bancali alti 2 metri...si vede che alla lidl la parità tra uomo e donna è arrivata prima ed è già passata dall'altra parte, non dico tutti perchè sarebbe offensivo ma molti degli omini lidl sono poco cavalieri e quindi poco uomini.

Eros Rosso Commentatore certificato 07.03.08 22:07| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Anita De Luca...da come scrivi presumo tu sia giovane, senza figli e senza genitori anziani da aiutare perchè chiunque di noi da piccolo sognava il lavoro "bello e appagante" quello che si vede solo nei telefilm americani, la realtà è che la maggior parte di noi fa un lavoro che non gli piace e ogni giorno manda giu bocconi amari per mantenere la sua famiglia, c'è gente poi che decide di lottare per migliorare le sue condizioni lavorative e non vedo perchè si dovrebbe licenziare per andare a lavorare dove? in un altro supermercato? oppure pensi che licenziandosi dalla lidl uno decida di fare l'astronauta?!
Ho letto il tuo post e le cose che dici sono condivisibili perchè dal tuo punto di vista ti trovi bene sul lavoro ma abbi rispetto per chi i problemi li ha e anche grossi.
Mi piacerebbe che si continuasse a discutere tranquillamente non menzionando più la parola licenziamento...purtroppo c'è chi non se lo può permettere.

Eros Rosso 09.11.07 18:24| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Avendo girato parecchie filiali posso affermare che ci sono punti vendita esemplari e altri, MOLTI altri, in cui i dipendenti lavorano in condizioni di grande disagio (fisico e psicologico). Se si ha la fortuna di operare in un punto simil isola felice può sicuramente sembrar strano che, magari a pochi chilometri, ci siano colleghi che vengono sfruttati in maniera vergognosa...ma questa è la realtà. Questo blog non è una chat di amici che passano il tempo (anche se mi auspico che le cose finiscano proprio così!), ma un punto di incontro e di discussione di persone, capi famiglia etc a cui in casi estremi sta venendo tolta la dignità. Sarebbe quindi opportuno che quando si inseriscono commenti o segnalazioni lo si faccia accantonando il soggettivo ma analizzando le cose a livello globale. Per assurdo gli aiuti più grandi possono arrivare proprio da chi opera nelle isole felici.
E scusate la retorica.

que sito 07.11.07 22:20| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Lele, gente come te che definisce una menata la legge 300 non merita replica.
Siamo arrivati a parlare di demansionamento perchè tu hai fatto una battuta ma la realtà è che in lidl queste cose succedono e tu ne sei a conoscenza quindi tu sai che la lidl viola l'articolo 13 della legge 300 ma probabilmente non ne sei testimone e quindi niente testimoni-niente reato.
Qui nessuno spara merda sulla lidl perchè in fondo è un datore di lavoro che da da mangiare ai suoi dipendenti ma non per questo si può permettere che i suoi dirigenti la merda la facciano mangiare ai propri sottoposti.
Questo blog non è altro che un posto per discutere prendendo spunto da un capo settore lidl (Emanuele) che si faceva dare del "tu" che pur lavorando come un mulo è stato licenziato perchè non si adeguava al sistema "incula i tuoi colleghi e lavora di meno".
Quello che ha paura di rivelare la filiale in cui lavora sei proprio tu perchè il giorno dopo la lidl ignorerebbe il fatto mentre i tuoi colleghi di riderebbero dietro.
Qui scrivono persone che hanno dei problemi seri e che non hanno nessuna intenzione di rivelare la propria identità ai loro capi e cercano in anonimo di informarsi e elaborare strategie che poi metteranno in pratica di persona e con la propria faccia, nome e cognome mentre tu continuerai a vivere nell'ombra salvo poi rivolgerti anche tu ai sindacati il giorno che ne avrai bisogno dopo che i tuoi colleghi avranno spianato la strada per una lidl diversa.
Se non l'hai ancora capito in questo blog nessuno vuole sentire le tue menate sulla filiale perfetta in cui lavori e di come la tua giornata lavorativa sia appagante perchè non è di nessuna utilità a nessuno.

Eros Rosso 07.11.07 19:45| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Lele Raafem, visto che sei molto ben informato in questa tua nuova veste devi sapere che il "demansionamento" è illegale! Infatti i dipendenti che accettano di farsi demansionare si devolo licenziare di loro volontà per poi essere riassunti con una qualifica differente il tutto in barba alla legge 300 con un sotterfugio che un giorno o l'altro farà cadere qualche altro "Giusto" dalla torre.
Come diceva mio nonno "non firmare mai niente!" se ti vogliono mettere a fare il lavoro di un terzo livello pagandoti da quinto sono cazzi della lidl! e magari ci sono pure gli estremi per una denuncia per demansionamento e mobbing.
Caro Archie Raafem questo blog è uno dei più conosciuti del web e il fatto che ci scrivano in pochi non sminuisce che molti leggono, magari farebbero a meno delle tue stupidaggini ma tu rappresenti benissimo questa azienda nonchè la categoria dei leccaculo spioni che ci lavora e ogni giorno cerca di inculare chi lavora onestamente.

Eros Rosso 03.11.07 16:45| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Caro Lidl Lidl
invece di dire cavolate sotto dettatura,specifica nome,cognome,filiale e città dove c'è questo gran paradiso lavorativo,magari possiamo chiedere trasferimento lì.
Dopo Arkie Bunker,Il Revisore,ecco il pirla di turno Lidl Lidl.
A.Losi

a.losi 31.10.07 19:32| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Non mi sorpende cio che hai scritto. Ho una espereinza nella GDO non brutta come la tua ,ma cosi forte da avermi fatto decidere di non continuare piu a dare me stesso, la mia passione e la mia forza fisica in una azienda che mi considera solo una macchina da lavoro. Ho aspettato l'apertura di LIDL pochi giorni fa a taranto, ma se penso ai lavoratori come vengono trattati, beh..preferisco fare la spesa in un posto dove i dipendenti vengano cpnsiderati esseri umani. Esiste? . I dico che la gente dovrebbe boicottare quei ipermercati dove la convenienza del prodotto si ottiene sfruttando il perosnale. beppe Grillo peche non raccogliamo le esperienze di persone che lavorano nelle catene alimentari e non, e stiliamo noi una classifica dei luoghi dove si lavora meglio??? puo essere una idea.

luca pelillo 22.10.07 10:28| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Attenti al lupo!!!Le minacce sono tipiche di certi dirigenti Lidl,quindi quando uno si spaccia per padre di un cs (termine peraltro usato esclusivamente dai dipendenti!!),dovrebbe avere almeno l'accortezza di non farsi beccare...Tornando alle suddette minacce,esse possono far paura a chi mente,non a chi dice le cose come stanno..Diverso è il discorso delle ritorsioni,usate invece dalla parte forte per sottomettere la parte debole,ma solo fino al confine della dignità umana,oltre il quale è meglio andare a fare gli spazzini,piuttosto che stare a farsi insultare da pseudo-dirigenti...PS.Egregio sig. P. Schwarz,lei sa da cosa si vede se un'Azienda è seria?Dalla gestione delle risorse umane.Mi spiego meglio: l'Azienda seria assume le risorse umane,le forma secondo le proprie esigenze,cosa che richiede generalmente un certo dispendio di energie e di mezzi,dopodichè cosa fa? Il personale così formato CERCA DI TENERSELO BEN STRETTO!!!Capisce dove sta la differenza o devo spiegarmi ancora meglio????

supermario bros (supermario bros) Commentatore certificato 18.10.07 13:20| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

al revisore e l'altro compare volevo sapere perche ce l'avete a morte con noi sindacalizzati.. forse perche a voi viene comodo avere persone ignoranti che non sanno quali sono i propri diritti e che rispondano ad ogni vostra richiesta con un "si padrone".. non credo che siamo cosi fannulloni lavativi come ci avete descritto forse se le filiali non vanno bene non vi e mai sorto il dubbio che sia a causa di chi dirige dall'alto? forse non credete che se ci fosse stata umanita e giustizia non saremmo arrivati a questi punti se solo ogni tanto apriste le vostre orecchie e ascoltaste i nostri problemi e le richieste senza che noi avessimo la paura che ce la ficchiate in quel posto non credete che le cose sarebbero diverse.. capisco che voi piani alti non potete abbasrvi a parlare con noi povera plebea al vostro servizio ma la cosa che mi hanno sempre insegnato e il dialogo e l'educazione e non la trovo in voi che arrivate senza neppure salutare perche malin man potreste abbasrvi troppo .. forse se toglieste quell'aria arrogante e di superiori le cose cambierebbero ma finche c'e anarchia e giusto il nostro comportamento.. dare per avere voi date merda e noi rispondiamo scusate se non ci facciamo mettere i piedi in testa.. a super mario scusa non avevo capito a chi era rtiferito il tuo mess.. cobattiamo tutti per la stessa ragione baci baci..

franci fra 17.10.07 08:43| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Sono abbanstanza vecchio per capire che Archie Bunker e il revisore sono la stessa persona o meglio lo stesso ragazzino che si diverte a scrivere cazzate che nemmeno comprende, il povero sfigato che evidentemente ha tempo da perdere dovrebbe sapere che nessun revisore ha il potere di licenziare nessuno e al massimo può convincere qualche "Giusto" a scrivere delle lettere disciplinari che vengono puntualmente rispedite al mittente dal lavoratore (con l'aiuto del sindacato).
Vai a srivere le tue cazzate dove chi legge ha un quoziente di intelligenza pari al tuo...la chat di winnie the pooh dovrebbe calzarti a pennello.

Eros Rosso 17.10.07 00:35| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

simpaticissimo archie bunker,hai notato che dal responsabile in su siete tutte persone senza personalità e soprattutto senza palle? visto che altimenti in lidl non entri!!!!! io ti vorrei vedere in faccia testa di ca...e poi lidl insegna..firmati !!!!!!!

francesca rossi 16.10.07 15:10| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

caro "il revisore" ti dico solo 4 parole : ME LO PUOI CIUCCIARE!!!
anzi aggiungo anche che ME LO CIUCCERESTI ANCHE DA C.A.,D.R. O ANCHE SE FOSSI IL PROPRIETARIO DI TUTTA LA CATENA LIDL....
ma tu questo già lo sai...e conosci già il sapore di tutti noi FANNULLONI :D

cesare codio 13.10.07 22:10| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Ciao a tutti... ho trovato solo ora questa IMPORTANTISSIMA DISCUSSIONE !!!!! stavo navigando in google alla ricerca di un posto di lavoro e in questo modo ho trovato la proposta del "Master Lidl": corso di formazione interno all'azienda dove da subito ti assumono come quadro/dirigente.. frequenti il corso per 10 mesi circa e poi ti promettono come beneffit anche l'auto... ok !!! mi sembrava la cosa ideale.. mi pagano anche bene, mi formano e poi mi fanno fare il dirigente... andando avanti nella mia ricerca trovo un altro corso sponsorizzato sempre da Lidl ma a pagamento con una certa comunicare impresa.. costa 3000,00 euro e ti promette uno stage in uno dei negozi Lidl.. quindi ?? voi ne sapete qualcosa ??... grazie

Sabrina Ricci 19.03.07 16:12| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Archie...

non dire le bugie...
se tu fai lavorare un garzone per 16 ore al giorno ti arrivano i sindacati in filiale come bisonti imbufaliti... ripassa meglio i compitini che ti assegna la sig.ra Corrà...

è meglio che usi un'altra linea... come, ad esempio, che il CF (mettilo in maiuscolo, che anche se per voi dei piani alti il "CF medio" è considerato un minus habens, che richiede senza mai ottenere, ma è meglio trattarlo con rispetto...) deve supervisionare al corretto rifornimento dei banchi... anche se sai già che sono cazzate trite e ritrite, come la questione dell'organizzarsi...

sai cos'è?
che ti manca un po' di convinzione... prova a consultarti meglio con il Bambino con il mitra... senti anche il reparto personale... dai... una bella strategia d'attacco!

in +, questo nick è già un po' troppo sfruttato... Archie... chiedi il permesso al Bambino con il mitra di poter cambiare nick...
qualcosa di più mordace... che sia, però, sempre a Spiegel con tutto... mi raccomando... sennò Kasch ti fa la visita e si inalbera...

Spazio alla fervida fantasia Lidl!

Saluta tutti ad Arcole... e copriti...

scappato e contento 22.11.06 17:44| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe Grillo,
sono un dirigente LIDL da molti anni e vicino anche al consiglio di amministrazione di ARCOLE.Vorrei confermare il modo negativo e disumano in cui viene trattato il capitale umano nella nostra società!Non ci si rende conto che è il valore più grande che abbiamo! mi dispiace tanto di non poter far nulla per cambiarlo!Credo però che se verrà portata avanti questa lotta qualcosa cambierà . NOn fermatevi nello scrivere e nel rendere pubblico queste cose perchè sappiate che il più grande danno per una società commerciale è "UNA PUBBLICITA NEGATIVA" più sara divulgata più il problema sarà preso a cuore.
Mi scuso se non firmo con il mio nome, ma per la mia posizione davvero non posso.
Andrea

andrea direzione 21.11.06 15:53| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

SCIOPERO
SCIOPERO
SCIOPERO
Contro il PADRE-PADRONE Sig. Luca BONATTO e il suo figliol prodigo Sig FURGIUELE. La mente e il braccio di questo scempio!!
Finalmente sta venendo fuori tutta la immondizia che avete fatto in questi anni....capi filiale capi settori e dirigenti tutti servi ricattati dalla posizione dominante di direttore regionale che però NON LO salverà dalla GALERA per tutti gli abusi commessi in questi anni a persone la cui unica colpa è stata quella di aver bisogno di lavorare! Chi è più bravo è riuscito solo ad allontanare il giorno della morte per mano del DESPOTA!!
MOBBING
ESTORSIONE DI DIMISSIONI
LICENZIAMENTI ILLEGITTIMI
DEMANSIONAMENTI
PRESSIONI DI TUTTI I TIPI

Questi sono i REATI di cui il caro SIG BONATTO si è macchiato in tutti questi anni e ADESSO NON SIAMO PIU' DISPOSTI A TOLLERARE!
E' L'ORA DEL CONTO!!!!!
E LO DEVE PAGARE!!!
PAGARE
PAGARE

TUTTI IN PIAZZA A CHIERI
TUTTI IN PIAZZA A CHIERI
TUTTI IN PIAZZA A CHIERI

RIUNIONI SULLA FILOSOFIA AZIENDALE...MA CON QUALE CORAGGIO VENITE DA VERONA PER DIRE COSE CHE POI COLUI CHE AVETE MESSO A CAPO DELLA DIREZIONE REGIONALE DISATTENDE TOTALMENTE.

ESSERE COMPLICI=ESSERE CRIMINALI

VOGLIAMO LAVORARE E GUADAGNARE ONESTAMENTE PER GARANTIRE UN FUTURO ALLE NOSTRE FAMIGLIE, AI NOSTRI BAMBINI COME FATE VOI CARI TOP MANAGER.
COME FACCIAMO A GUARDARE GLI OCCHI DEI NOSTRI BAMBINI CON SERENITA' SE NON SAPPIAMO SE DOMANI ABBIAMO ANCORA IL NOSTRO POSTO DI LAVORO????

BASTA TOLLERARE BISOGNA AVERE IL CORAGGIO DI ALLONTANARE QUELLI CHE NON SONO IN LINEA CON GLI OBIETTIVI AZIENDALI: LO AVETE DETTO VOI A NOI CF CARI SIG CASH E SIG SILVESTRI.
VALE ANCHE PER IL DR BONATTO O LUI E FUORI DALLE REGOLE??????

ASPETTIAMO RISPOSTE

pino pino 30.03.08 20:12| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Carissimi lettori sono un capo filiale della lidl filiale di Chieri in provincia di Torino, con la presente vi comunico di essere stato licenziato senza un giustificato motivo, a fronte di questa ingiustizia ho organizzato uno scipero lunedi 31/03/2008. Ci saranno i giornali e una tv saranno in molti che sosteneranno la mia causa. Questo sciopero è stato indetto dall'ente preposto affinchè i clienti e i cittadini d'italia vengano informati circa i criteri che quest'azienda adotta verso i propri dipendenti. Inoltre protestiamo perche l'azienda tratta disumanamente i propri lavoratori a cominciare dai turni e dai ritmi di lavoro e per la violenza psicologica che ci viene inflitta, con minacce di farci perdere il posto se non ci sottomettiamo ai voleri dell'azienda!!! protestiamo perchè pretendiamo rispetto come esseri umani. CHIARA Andrea

ANDREA CHIARA 29.03.08 13:59| 
 
  • Currently 3.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Un appello a tutti gli "Ernesto" rivoluzionari della dr di Volpiano ma esteso a tutte le dr d'Italia. Se riuscissimo a coinvolgere la stampa o i media e mi riferisco alle IENE e a STRISCIA LA NOTIZIA?
Vi immaginate luca tampinato, assediato dalla iena pit! O Staffelli che gli consegna il TAPIRO D'ORO? Sarebbe l'unico riconoscimento veramente guadagnato da collezionare vicino a tutte le teste che ha fatto saltare ingiustamente in questi anni. Credo che materiale da visionare c'é ne sia a sufficienza; i testimoni protagonisti di soprusi, ecc. pullulano. Se qualcuno ha da proporre qualche idea si faccia avanti perche' sta per scoppiare il BOMBONE. QUI GLADIO FERIT, GLADIO PERIT.

garibaldino 2000 Commentatore certificato 29.03.08 19:29| 
 
  • Currently 3.3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

"Cara " maga magò, intanto il tuo q. i. risulta evidente dal fatto che non sai neanche leggere!
Per quanto riguarda il contratto di lavoro, saresti l'unica a non poter essere trasferita, perchè se vai a studiare bene le clausole,cosa che dubito tu riesca a fare!!!,scoprirai che "per motivi organizzativi" puoi essere trasferita non solo in un'altra filiale, ma addirittura ad un'altra società del gruppo, col risultato che non varrebbe più neanche il tuo vecchio contratto e ti farebbero fuori prima ancora che tu possa fare "pio"!! Per quanto riguarda poi pagare le spese per un'eventuale famiglia, sai cosa gliene frega, visto che hanno miliardi da buttare in cazzate di manifesti e compagnia!!! e in caso di trasferimento "per motivi organizzativi" non ti può difendere nessuno, neanche il Padreterno!! perciò continua a fare le uniche cose che sai fare bene : leccare il culo dei tuoi superiori (finchè durano, poi cominci con i nuovi!!) e ricoprire di merda quelle disgraziate che hanno la sfiga di lavorare con te!!

Hagoromo Hagoromo Commentatore certificato 19.03.08 17:59| 
 
  • Currently 3.3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro tvecchio spiegel, ma tu nella tua job description vedi scritto da qualche parte che devi essere fisicamente rinchiuso in un ufficio, deriso, o insultato da una t, d. c. che non sa niente della tua vita e che si permette di dirti tutti i giorni che rubi lo stipendio??? Non parlare di quello che non sai!!! Non parlare visto che nella tua immensa ignoranza non sai che la job description è una cosa ben diversa dal contratto nazionale!!! vai a parlare al bar dello sport, che è meglio!!!!

Hagoromo Hagoromo Commentatore certificato 19.03.08 16:41| 
 
  • Currently 3.3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

ciao a tutti... sono un C.F lidl da un bel pò di anni, vi scrivo perche anch'io ho vissuto e sto vivendo (anche dopo la riunione sul "buonismo")in pieno il cattivo clima che si respira in filiale.
Diamoci dentro comunque, perchè i CS si stufano prima di noi cosi come i CA..... Cerchiamo di fare al meglio il nostro lavoro anche se sappiamo che il primo CS appena uscito dai banchi di scuola non ti dirà mai che hai fatto bene.
UN CONSIGLIO... Non molliamo e restiamo a guardarli saltare uno ad uno!!!!!!!!

C F Commentatore certificato 29.12.07 17:49| 
 
  • Currently 3.3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

caro Archie Bunker
ogni tanto ti rifai vivo,evidentemente qualcuno ha bisogno delle tue stronzate, secondo me tu non sai nemmeno che cosa è la Lidl,cosa fà,cosa vende e dove opera.
Non sai nemmeno cosa vuol dire lavorare 15 ore al giorno senza nemmeno il tempo di rifiatare e sotto lo spettro continuo del licenziamento.
VERGOGNATI non è giusto accusare tanti onesti e leali lavoratori che si erano illusi di aver trovato un dignitoso lavoro che magari gli poteva consentire di programmarsi la vita,ed invece si è ritrovata sfruttata,umiliata offesa e disoccupata.
VERGOGNATI,VERGOGNATI
a losi

alberto losi 28.09.07 19:26| 
 
  • Currently 3.3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Per Nadia
Non ti sembra che tutti gli ex lavoratori della Lidl abbiamo il sacrosanto diritto di esternare civilmente e democraticamente e senza offendere nessuno tutto il loro rammarico,tutta la lora delusione per quello che pensavano fosse un decoroso e dignitoso posto di lavoro che magari gli consentisse di crearsi un avvenire,ed invece si è trasformato in un vero e prorio fallimento?
Quando a lamentari è qualcuno,allora posso pensare che si tratta di qualche stronzata,ma qui siamo al cospetto di centinaia e centinaia di testimonianze,non credi che le stronzate siano proprio le tue?
ilario gatti

ilario gatti 27.09.07 13:13| 
 
  • Currently 3.3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Eccoci alle solite!!
L'altro giorno parlavo con una amica dipendente e mi ha detto che la stanno perseguitando per farla licenziare e sapete l'ultima?
L'hanno chiusa in ufficio, come si fa coi cani in gabbia, e l'hanno riempita di urli per indurla a licenziarsi, solita tecnica insomma, ma il bello è che le hanno detto che se lei non si fosse licenziata la avrebbero licenziata loro "PER TADIMENTO"!!!!
Licenziata per tradimento????
Ma vi rendete conto???
Che cosa vuol dire licenziata per tradimento???
Questi sono proprio fulminati, non ce la fanno più!
Semmai sono loro i traditori che non scrivono nel contratto, che i dipendenti firmano, il vero culo che si dovranno fare dopo!
Anzi ti scrivono la bella frase "Lo scopo aziendale è quello di crescere in un clima di squadra"...come i politici insomma, tante parole e tante bugie.
Comunque tranquilli, la Lidl non licenzia nessuno, cerca solo di spingerti a dare le dimissioni, perciò non ci sono problemi, basta non darle...
E poi vi dirò il coraggio di questa mia amica, il giorno dopo si è iscritta ai sindacati, ora vediamo se avranno ancora il coraggio di parlare di tradimento.

Un giorno di questi organizzeremo tutti un bel V-Day anti Lidl, con tutti i dipendenti in piazza, che ne pensate?
Credo che dopo ci rispetterebbero di più.
Saluti a tutti i corggiosi.

LIDL VDAY 26.09.07 13:18| 
 
  • Currently 3.3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

X MULETTISTA....mi hanno spostata x un panino non una brioche.....quelle gli autisti le hanno sempre portate....ma un panino si che è grave.....che pensassero alle cose reali...

mangiatrice di panini 03.04.08 19:33| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento
Discussione

CIAO A TUTTI, DIVERSAMENTE DA QUEL CHE CERTI MAL PENSANTI CREDONO, SPESSO LA GENTE HA DI MEGLIO DA FARE...NON PASSA LA VITA A DARE ADDOSSO ALLA LIDL... SOLO PER QUESTO CERTE PERSONE NON SCRIVONO ASSIDUAMENTE.. CERTO CIUFFO OSSIGENATO, POVERELLO, ESSENDO UN "PEZZO GROSSO" TRASCORRE LA SUA VITA NEGLI UFFICI LIDL A LAVORARE PER ARRICCHIRE IL SUO FEUDATARIO... LUI E' SOLO UN ESEMPIO, COME LUI SE NE TROVANO A PALATE IL QUEL PARADISO TERRESTRE CHE E' LA LIDL...
OGNI GIORNO E' PEGGIO A GIUDICARE DA QUEL CHE LEGGO.. RAGAZZI IO SONO LA PRIMA AD AVERE UN SENSO DELLA RESPONABILITA' SPINTO AGLI ECCESSI CHE NON MI PERMETTEVA DI FREGARMENE, PERO' CREDO CHE LA COSA MIGLIORE DI TUTTE SIA COMINCIARE A LAVORARE SOLO PER LO STIPENDIO, INFISCHIANDOSENE BELLAMENTE DI COME SIA MESSA LA FILIALE... TANTO LE COSE PRIMA O POI DEVONO CAMBIARE...
SALUTI A TUTTI....
CLARA

Davvero fortunata... 09.06.08 20:01| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

CIAO A TUTTI,
CERTO CHE DEI MAGAZZINI NON E' PROPRIO INTERESSATO
NESSUNO VISTO CHE NON HO RICEVUTO RISPOSTA ALCUNA SULLA IMPOSSIBILITA' DI ATTENERSI ALLE COSIDETTE " NORME SULLA SICUREZZA "......
LEGGO SEMPRE INVECE DI LITIGATE INUTILI E NEL FRATTEMPO INVECE GLI SCRITTORI DEI POST PRECEDENTI SPARISCONO PERCHE' LICENZIATI O " OBBLIGATI" A NON SCRIVERE +
VEDI FILIALE DI CHIERI!!
L' UNIONE FA' LA FORZA, MA MI SENTO DI DIRE CHE NON SIAMO UNITI E QUESTO I DIRIGENTI LIDL LO SANNO BENISSIMO.
AVETE PROCLAMATO DI FARE SCIOPERI,COMITATI PER I DIRITTI DEL LAVORATORE LIDL,TUTTE SCIOCCHEZZE DETTE DA ATTIMI SINGOLARI DI RABBIA,NON CERTO DA PERSONE CHE CREDONO VERAMENTE CHE IL SISTEMA SIA SBAGLIATO.....

IL MULETTISTA DI VOLPIANO 07.05.08 11:36| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Marco Giusto sono Caruso Enrico,credo che tu ti ricordi bene di me.Sono uno di quelli,come una volta tu stesso hai detto,che ti hanno permesso di arrivare ai vertici dell'azienda.Abbiamo lavorato molto fianco a fianco,non mi sono mai tirato indietro davanti al monte di ore che tu mi chiedevi di fare.La filiale di Ventimiglia,dove io ricoprivo il ruolo di capo negozio ti ha permesso di ottenere risultati importanti per tutta l'area da te gestita.Ad ogni riunione dei capi filiale portavi me,e la mia squadra,come esempio.Ma hai fatto un errore,hai smesso di fidarti delle persone oneste,ed hai cominciato a dare retta a gente sbagliata.Se bene ricordi ho cercato di metterti in guardia,ma niente non hai voluto darmi ascolto forse per troppo orgoglio.Me ne sono andato e benedico il giorno che l'ho fatto e come me tutti quelli che hanno fatto la mia stessa scelta.Ma ti assicuro che saremmo rimasti volentieri se tu caro Marco avessi dimostrato a noi e non ad una bionda stupida che non sa fare 2+2, e che a detta dei suoi colleghi sta mandando quella filiale a rotoli,e che ti posso assicurare di te non dice in giro cose lusinghiere.Ti posso assicurare che un po di gente ti odia e anche io per un po'ho provato questo sentimento nei tuoi confronti.Ma la vita e' una ruota,e non conta che tu portassi la giacca e la cravatta,e io jeans e maglietta.Siamo tutti e due vittime del sistema LIDL.Se vuoi il mio numero credo tu lo abbia ancora o comunque non credo ti sara' difficile procurartelo.Saluti Enrico

ENRICO CARUSO 02.10.07 17:23| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

MA L'AVETE VISTO IL CAPO MAGAZZINO DI BIANDRATE????E' UNO STRAFIGO DA PAURA!!!!ALLORA VIVA LA LIDL NO???

sara cangialosi 29.08.08 18:02| 
 
  • Currently 2.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

CIAO M.S,

COM' è ANDATA IERI 23.04?
MI Sà CHE TI è ANDATA MALE,VERO??

CURIOSO - FURIOSO 24.04.08 10:16| 
 
  • Currently 2.3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ciao a tutti, mi chiamo Barbara e sono il commeso della mitica filiale di Chieri.
Innanzitutto vorrei rispondere a Francesco per spiegargli bene la storia dei 100 euro di carne!!!
La cassiera in questione ci è stata mandata in filiale,quindi non l'abbiamo assunta noi e finito il suo periodo di prova ci è stato imposto di tenerla dato che noi non volevamo confermarla.
Abbiamo saputo ben presto che era super raccomandata ! Ha ricevuto un sacco di rimproveri da noi responsabili perchè non sa e non ha voglia di lavorare. Risultato: ad ogni rimprovero la sua unica frase di risposta era che lei avrebbe parlato con chi di dovere!!
Sicuramente il suo "chi di dovere" avrà deciso di usarla per raggiungere lo scopo di licenziare Chiara la cui unica colpa può essere quella di essere un pò "scomodo" perchè ha sempre cercato di far valere i suoi diritti e quelli delle sue colleghe.
Così la nostra cassiera Giuda ha venduto il suo capo filiale x 100 denari.A questo punto sono convinta che il non aver scontato la carne e averla acquistata di SUA INIZIATIVA sia stato un lurido piano pensato in precedenza, ciò spiegherebbe anche il fatto che Giuda è stata creduta dalla nostra "amata azienda" sulla parola perchè non c'è uno straccio di prova che conferma quello che lei ha dichiarato.
Ora io pongo una domanda a te. Ma se Chiara avesse fatto veramente una cosa del genere,credi che TUTTE le cassiere sarebbero così solidali e pronte a difenderlo al punto da fare uno sciopero?
Spero di essere riuscita a farti capire come stanno le cose.
Ora invece vorrei dire a tutti che la cosa più importante è essere uniti e in tanti. L'unione fa la forza lo sanno tutti. Alziamo la testa e non facciamoci più calpestare la nostra dignità di esseri umani. Sono sicura che noi abbiamo dato l'input per smuovere VERAMENTE le cose. Vogliamo giustizia per noi e per tutti.
Un saluto in particolare a Libero Cangialosi.
Barbara Tartaglia

barbara tartaglia 02.04.08 15:05| 
 
  • Currently 2.3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

"CIAOOO GRANDE!!!!!! il mitico cangialosi... sono felice di come sono andate le cose tutto alla perfezione ti prometto che sarà l'inizio di una giusta causa x me e tutti i dipendenti di questa disorganizzata multinazionale!!!il problema e che hanno tutti caga...ma anche li la gente ha bisogno di trovare sicurezza x agire anche quei vigliacconi che non si firmano sul blog dicono di fare il culo al d.r li... e al d.r la.... ma non hanno il coraggio nemmeno di firmarsi!!! sono capaci solo di insultare ma a d,r non frega nulla delle loro chiacchere bisogna fare i fatti solo cosi li bruciamo il sederino.. io un po di polvere l'ho sollevata ma non basta...vedrai quanta ne farò... cmq ti faccio tanti auguri ci sentiamo presto"

ANDREA CHIARA 01.04.08 20:41| 
 
  • Currently 2.3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Chi sono i veri coraggiosi? in questi ultimi tempi c'è stato un boom di denunce vere o inventate che sono state descritte nel blog, quasi tutti hanno denunciato la lidl dopo essere stati licenziati e in alcuni casi con l'ausilio del sindacato senza mai essere stati iscritti in precedenza, la classica "iscrizione obbligata" per non pagarsi l'avvocato di tasca propria.
In alcuni casi i carnefici si sono trasformati in carne da macello giustificando le loro precedenti azioni con motivazioni ridicole.
Per non parlare di quelli che diventano delegati di sindacati fantoccio (uil, ugl, ecc) con il solo scopo di non essere trasferiti di sede di lavoro.
Nelle filiali e nei magazzini invece ci sono molti che ogni giorno cercano di far valere i propri diritti iscrivendosi al sindacato PRIMA di essere presi di mira, facendo scioperi o più semplicemente sopravvivendo per mantenere la propria famiglia, quando ci si iscrive al sindacato il nostro nome finisce sul tavolo dei dirigenti per poter fare la trattenuta in busta paga non come chi la tessera la fa da disoccupato.

Ripeto la domanda: chi sono i veri coraggiosi?

Eros Rosso Commentatore certificato 24.04.08 23:55| 
 
  • Currently 3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

Smettiamola di scrivere cazzate che servono solo a distogliere l'attenzione dai problemi reali.
Per certi messaggi esistono delle chat apposite per coppie scambiste.
Ciuffetto in questo momento deve pensare ai licenziamenti ingiustificati e alle false testimonianze indotte...non confondiamo i piaceri della carne con la carne scontata.

Eros Rosso Commentatore certificato 12.04.08 16:38| 
 
  • Currently 3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Carissimi colleghi, proprio oggi ho avuto delle soffiate molto interessanti da fonti molto attendibili.Posso solo dirvi che alcuni degli infami informatori, servi dei dirigenti aziendali, nello specifico la dr di volpiano, si sono accorti, anche se in ritardo, di quale malefico ed intrigato piano facevano parte e probabilmente prima di volgere lo sguardo verso altri orizzonti anche spinti dalla paura di essere travolti dall'uragano che si abbattera' a Torino, hanno pensato bene di cantarne due, di svuotare quell'immondo sacco pieno delle spiate mal riportare, delle alquanto colorite versioni riguardanti i comportamenti del personale di filiale e magazzino. Qualcuno si e' tradito parlando nel momento sbagliato con la persona sbagliata. Ne é uscito un passaparola senza precedenti.Intanto la serpe rimane immobile nella sua tana sotto terra, perche' quello é il suo posto; ma prima o poi verra' allo scoperto e sara' allora che lei cerchera' di insidiarci il calcagno ma noi le schiacceremo la testa come é scritto nel V.T. SED LIBERA NOS A MALO

garibaldino 2000 Commentatore certificato 29.03.08 14:05| 
 
  • Currently 3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

Caro Nicola Bombacci, a proposito di cose serie e gravi: come ci comportiamo nei confronti dei cs e cr che negli ultimi mesi hanno subito veri e propri atti di terrorismo psicologico di cui non ne sappiamo la sorte in quanto l'azienda tace spudoratamente?Vorrei sapere se sono stati sospesi, licenziati, o altro.Sicuramente avranno preso una strada legale che non li riportera' al reintegro.Non vorrei che diventassero altri "desaparesidos" della lidl italia.Il nostro piccolo uomo, innominabile dalla fluente chioma a messo a segno altre angherie, ma forse questa volta lo scacco matto lo subira'.GUTTA CAVAT LAPIDEM.

garibaldino 2000 Commentatore certificato 29.03.08 01:30| 
 
  • Currently 3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

Se qualcuno avesse dei dubbi su quali sono i metodi usati in Lidl, le parole di spiegel li spazzerebbero tutti via. Ragioni e parli esattamente come loro, quindi ci stai bene insieme. Per quanto mi riguarda, fuori dalla Lidl si sta benissimo, si recupera la DIGNITA' di essere umano e di lavoratore, mi mangio le mani solo per averci sprecato tanto tempo!E per inciso, il mio capofiliale mi ha sempre difeso a spada tratta!! E ti chiarirò ancora meglio il concetto : la mia vicenda personale si discuterà in altre sedi, non QUI! I miei interventi servono solo alle persone che, purtroppo perloro, sono ancora prigioniere!!Io difendo il principio che il lavoratore, qualsiasi lavoro faccia, MERITA RISPETTO ED EDUCAZIONE, e nessuna logica aziendale, men che meno quella della Lidl si può permettere di azzerare questo sacrosanto principio!

Hagoromo Hagoromo Commentatore certificato 21.03.08 19:53| 
 
  • Currently 3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

E soprattutto vorrei che tu continuassi a raccontare per sapere se ti hanno fatto le stesse cose che hanno fatto a me, e che cosa intendi fare, se fargliela passare liscia o no...

Hagoromo Hagoromo Commentatore certificato 17.03.08 17:36| 
 
  • Currently 3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento
Discussione

ciao a tutti... vi racconto questa, 2 anni fa circa mi trovavo in trasferta, in una filiale anche abbastanza lontana appena arrivata mi trovo davanti una scena che mi ha lasciata veramente basita: il cs teneva premuta la testa dell'af contro il muro e gli urlava... "Paolo, risintonizzi il suo cervello...cambi Canale siamo alla lidl, non in un campeggio estivo! lei non deve prendere iniziative senza il mio consenso, ha capito? Lei non è pagato per pensare", fortunatamente non mi aveva visto nessuno, ho concluso quel giorno la mia trasferta e sono tornata a casa...ah, Paolo poco dopo, si è licenziato...Paolo, se ogni tanto ti capita di leggere il blog...rispondi. Martina

martina martini 10.03.08 08:43| 
 
  • Currently 3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

COME MAI IN TANTI SI LAMENTANO DELLA LIDL MA NESSUNO SI MUOVE PER FAR QUALCOSA DI CONCRETO? BEPPE GRILLO MI RIVOLGO A TE TI CHIEDO DUNQUE DI ORGANIZZARE UN COMIZIO SOTTO LA SEDE DELLA LIDL ITALIA SERVE CLAMORE BEPPE TANTO CLAMORE IO PENSERO' ALLE TELECAMERE DI STRISCIA LA NOTIZIA E AL SUPPORTO SINDACALE NECESSARIO PER FAR INTERVENIRE PIU'GENTE POSSIBILE AL TUO COMIZIO. E FACCIAMO SCOPPIARE STO BENEDETTO BUBBONE......SEMPRE NEI LIMITI DEL LECITO E MAI DELL'ILLECITO MI RACCOMANDO

il signore degli anelli ARLINGA (serrate le file pronti allo scontro frontale) Commentatore certificato 16.02.08 13:01| 
 
  • Currently 3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

CIAO A TUTTI.CHE DIRE SUI COMMENTI LIDL? POCHE PAROLE,INIZIAMO:
ALLOTA PUNTO 1)TUTTI SI LAMENTANO E NESSUNO FA NULLA RAGAZZI SERVE CLAMORE E CHI MEGLIO DI BEPPE GRILLO PUO' FARNE? BEPPE TI INVITO AD ORGANIZZARE UN TUO COMIZIO SOTTO LA SEDE DELLA LIDL DI ARCOLE VERONA IO PENSERO' AD AVERE LE TELECAMERE DI STRISCIA LA NOTIZIA E IL SUPPORTO DEI SINDACATI PER AVERE LA COPERTURA NECESSARIA AI DIPENDENTI PER PARTECIPARE AL COMIZIO.....ARLINGA......SERRATE LE FILE SCONTRO FRONTALE.......SEMPRE NEI LIMITI DEL LECITO E MAI DELL'ILLECITO MI RACCOMANDO

il signore degli anelli ARLINGA (serrate le file pronti allo scontro frontale) Commentatore certificato 16.02.08 12:41| 
 
  • Currently 3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

CIAO A TUTTI
io sono una dipendente lidl...
e ogni giorno ne vedo di tutti i colori....vi racconto quello che stanno ancora facendo a me...........un bel giorno, dopo un'intera mattinata in cassa, vado a chiudere la mia giornata con il cassetto(contenete le monete e banconote di piccola taglia) e il "bunker" (piccola cassaforte con aperture temporizzata per custodire le banconote di grossa talia..dai 50 euro in su...)..vado in ufficio, e li c'è il mio assistente (con cui devo effettuare la chisura del mio cassetto)..apro il bunker e divido le banconote di grossa taglia, poi vado sono pornta per aprire il mio cassetto, per aprire il cassetto c'è una chiave che è sempre rimasta in ufficio, quel giorno ce l'aveva per sbaglio una mia collega, allora mi allontano dall'ufficio lascando tutto il mio incasso davanti al mi assistente, (sapendo che mi sarei potuta fidare visto che cmq a volte la mia chiusura la facevo fare completamente a lui, visto che spesso non c'era tempo di chiudere iul cassetto e pulire un intero negozio da sola in mezz'ora!!!!!!)torno con la chiave del cassetto, apro il cassetto, e conto i soldi.........................................mancano 900 euro!!!!!!!!!!!!!!!!e a chi vanno a dare la colpa?????a me...porca miseria..c'era rimasto lui in ufficio, nessuno mi crede..pensano ancora che sono stata io e che sono una ladra..e ora la lidl mi sta trattenendo dallo stipendio 140 euro al mese fino ad arrivare al raggiungimento di 900 euro che quel bastardo del mio assistente mi ha rubat...io non ho nessuna prova per dimostrare che non sono stata io, ovviamente l'azienda crede a chi ha un livello più altro, a chi lavora li da più tempo, non crede di certo a una semplice addetta alle vendite di 20 anni che lavora li da solo sei mesi........beh....questo è quello che hanno fatto a me...spero vi faccia capire quanto sono bastardi questi BASTARDI......

Marisa . Commentatore certificato 04.11.07 21:48| 
 
  • Currently 3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento
Discussione

caro archie bunker,

premesso che sei davvero molto poco educato, questo link ti serva da lezione. Lezione di umiltà, della quale probabilmente sei convinto di poter fare a meno. complimenti.

http://www.filcams.cgil.it/stampa.nsf/97b04b26541301cbc125690a005317a6/33cd7b2012094337c1256d5e004dfdde!OpenDocument

a proposito, è datato 2003, l'ho trovato con Google.
Hai presente, Google? E' uno di quei motori di ricerca, si scrive una parola e ti da i risultati, sempre che la parola abbia un senso, a differenza di quelle che ci hai regalato finora. La prossima volta, conta fino a dieci, prima di parlare. E fino a mille, prima di scrivere.

Glauco Orsi 28.09.07 14:04| 
 
  • Currently 3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

Buona sera sig. Giusto,
sono Fabio Lioy avrei piacere di farle alcune domande. Se ne ha voglia mi può scrivere al mio indirizzo di posta elettronica: lioyf@libero.it . Certo di un suo risconto anticipatamente la ringrazio.

Lioy Fabio 06.03.08 20:27| 
 
  • Currently 2.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento
Discussione

MA ANDATE A LAVORARE!!!
Il v-day andava fatto per voi pseudodipendenti lidl... Ma non avete proprio voglia di fare niente?!
E' più di 1 anno che state a piangervi addosso in questo blog.
E' ora che che vi tiriate su le maniche e che cominciate a guadagnarvi la pagnotta e soprattutto a meritarvela. Perché la vostra grande azienda lo stipendio ve lo paga puntualmente ogni mese, mentre voi passate il tempo a denigrarla.
VERGOGNA!
Non ci sono prove di quello che dite, non ci sono sentenze che condannino un'azienda che voi definite dispotica e i vostri sindacati vi prendono solo in giro (tanto meritavate).
La vostra azienda è anche troppo magnanima se non vi ha ancora licenziati in massa.
Se non avete voglia di lavorare, dimettetevi per il bene di tutti.
W LA LIDL!

Archie Bunker 28.09.07 11:41| 
 
  • Currently 1.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Per Biandrik girls::
ma quei 2 che ..... di cui parli tu sono
Pasquale e Tiziana????oppure quakl atro a me piaxono molto i pettegolezzi.......

SCONO sciuti 02.07.08 11:19| 
 
  • Currently 1.3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ieri nel nostro magazzino é arrivato un capo reparto di Volpiano che, secondo le voci, era stato "fatto fuori"...ovviamente nessuno ne parla, ci é stato detto di ignorarlo,ma perché?Se lo hanno reintegrato é perché forse hanno preso una cantonata?Oppure perché costretti in qualche modo?Io proprio non capisco, ma non c'é da stupirsi...metodi Lidl.D'altronde non vanno più di moda i pagliacci col naso rosso,ma quelli col ciuffo ossigenato!

biandrix girls 17.06.08 16:53| 
 
  • Currently 2/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

Ciao a tutti,
sono un dirigente,con GIOIA vedo che i NOSTRI metodi sono stati compresi da tutti i FEDELISSIMI del blog,i quali non scrivono piu'.
Scrivevano solo le persone che non avevano voglia di lavorare e invece molto tempo da perdere,raccondando nelle maggior parte dei casi falsità.
Se veramente subite i sopprusi che leggo in questi post,spiegatemi il perché non avete mai denunciato alle forze dell' ordine quello che SUBITE??
Quindi a rigor di logica,vi do' un consiglio,
CAMBIATE LAVORO!!!!!!!!

LA CHIAVE DEL SUCCESSO 17.05.08 23:39| 
 
  • Currently 1/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento

daccordo

sara cangialosi 29.08.08 17:52| 
 
  • Currently 1/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




 


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori










Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.



Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori