Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Guantanamo, Italia: le interviste


guantanamo2.jpg

Chi sbaglia (e non ha il colletto bianco) paga. Per tutti.
Sembra questa la morale della triste storia di corso Buenos Aires, Milano.
Vi ricordate dei 25 ragazzi arrestati dopo i disordini dell'undici marzo, scoppiati in reazione a una manifestazione fascista? Li avevamo lasciati dietro le sbarre di San Vittore.
Sono ancora lì, da oltre quattro mesi. Presunti colpevoli in attesa di giudizio.
Mercoledì prossimo è attesa la sentenza. Il pubblico ministero ha chiesto pene esemplari: cinque anni e otto mesi di reclusione per gli incensurati, che diventano sei per due ragazzi con precedenti. E per fortuna nel rito abbreviato le pene si riducono di un terzo! Le accuse formano una antologia del codice penale: concorso morale e materiale in devastazione e incendio, resistenza e violenza a pubblico ufficiale, adunata sediziosa, lesioni, porto abusivo di armi improprie. La fregatura s'annida in quel "concorso morale": prove precise che dimostrino le responsabilità dei singoli, necessarie in uno Stato di diritto, non ce ne sono, ripetono da mesi gli avvocati. Che hanno chiesto l'assoluzione degli imputati (tranne un paio che hanno preferito patteggiare), dopo aver chiesto invano gli arresti domiciliari, negati per il rischio di fuga e di reiterazione del reato (!), forse temevano che incendiassero il divano in salotto.
Per completare il quadro, le parti civili, Comune di Milano e Ministeri della Difesa e dell'Interno, hanno chiesto circa 290mila euro come risarcimento danni.
In questi video, a cura di Piero Ricca, un'intervista all'avvocato Mirko Mazzali che difende la maggior parte degli imputati e all'insegnante Tiziana Ferrario, che spiega come a uno dei reclusi, Riccardo, 19 anni, ora in cella con un rapinatore dopo alcune settimane di isolamento, non sia stato permesso di provare a concludere regolarmente l'anno scolastico.
Per onorare fino in fondo il principio della finalità rieducativa della pena, naturalmente.
Riflettevo: se uno dei nostri figli si trovasse in una manifestazione, se fosse arrestato senza aver compiuto alcun reato se non quello di protestare, se fosse detenuto per mesi senza processo in isolamento, se non potesse neppure studiare, noi, padri, madri, cosa dovremmo pensare? Che l’Italia non è uno Stato di diritto? Che in Italia la legge è uguale solo per Previti?

intervista_del_blog.gif

14 Lug 2006, 17:00 | Scrivi | Commenti (1562) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

Commenti

 

beppe l'altra sera ho guardato attentamente il cd che e' in commercio dei tuoi spettacoli..
avrai pure la faccia come il culo, fai tanto "ecologico" ma eri o non eri te negl'anni 80' col range rover che facevi il capitalista consumista a cortina? .. poi nel tuo spettacolo hai tanto denigrato la ferrari e chi la compra "chi compra questa (ferrari) o e' un coglione o e' un calciatore" ma scusa non ne hai mai posseduta una tu?? mi sembra di ricordare un "coglione" che si aggirava in via delle palme con un ferrari rosso..... non eri per caso tu??
..smettila di fare il comunista, che per fare 2 foto con te chiedi i soldi!!!

giovanni nibbio 06.09.06 11:46| 
 |
Rispondi al commento

a me fanno ridere le pene "cinque anni e otto mesi di reclusione per gli incensurati" quando invece un magnate della finanza manda centinaia di persone sulla strada (non per lavoro) o arreca in qualche modo un danno (economico) se la cava con molto meno!!!
Vedi Tanzi o altri.. che comunque, quando vanno in carcere non hanno una cella come i comuni mortali, ma tutto ben proporzionato a soldi e potere.
per la serie le solite cose elitarie...

stefano "akiro" meraviglia 07.08.06 17:02| 
 |
Rispondi al commento

visto ,il bel bertinotti ha fatto uno scambio ,loro per previti e tutti felici e contenti.Loro ,noi sempre piu arrabbiati e disillusi.NN votero' piu' nemmeno per Di pietro che prima fa' fuoco e fiamme poi rimane attaccato al cadegrino,nella migliore tradizione del governo precedente.E allora speriamo che mortadella e baffino facciano le valige cosi' con berlusca al governo sapremo quello che ci apsetta.Che forse sperano nel voto degli extracom naturalizzati a tempo di record?

ferrari franco 05.08.06 12:04| 
 |
Rispondi al commento

QUEI RAGAZZI HANNO FATTO CIO' CHE OGNI CITTADINO DEMOCRATICO AVREBBE DOVUTO FARE AL LORO POSTO. PRATICARE L' ANTIFASCISMO. IL SERVILE E MEN CHE MEDIOCRE SINDACO DI MILANO ALBERTINI, E' COLPEVOLE DI AVER PERMESSO UNA MANIFESTAZIONE FASCISTA, E QUEI RAGAZZI, CONTESTANDOLA, HANNO DIFESO NOI CITTADINI NON FASCISTI, METTENDO A RISCHIO LA LORO INCOLUMITA'E LA LORO LIBERTA'. E ORA SONO PURE DETENUTI! SIAMO IL PAESE CHE SI MERITA IL NANEROTTOLO PIDUISTA E MAFIOSO. SALUTI

Francesco Manfredi 02.08.06 16:33| 
 |
Rispondi al commento

Mai più un voto a questi politici!! NON ANDRO' MAI PIU' A VOTARE.
Aveva ragione Berlusconi quando diceva che siamo COGLIONI! Adesso dopo questo indulto ho capito perchè sono coglione!

antonello porcedda 29.07.06 16:11| 
 |
Rispondi al commento

Un atto di clemenza.Bravo il populista Bertinotti. E la certezza della pena?.
Paghiamo le tasse per forze dell'ordine, giudici,avvocati ecc.. per scovare e processare chi delinque e poi, per "dimostrare che vince la natura dello stato di diritto",liberi tutti.
Dopo questa bella pulizia,Tonna "cavaliere subito" e Tanzi/Cragnotti grandi ufficiali.
Lo sa il signor Bertinotti da domani dove andranno gli scarcerati?.Torneranno per le strade a rubare e a spacciare.Vi racconto un fatto accaduto ai parenti di un conoscente.Mesi addietro due coniugi ultraottantenni ricevono la visita di due signore che,con un raggiro,rubano 9 mila euro e tutto l'oro.Quelle due signore,signor Bertinotti,con l'indulto torneranno in libertà ma quei due ultraottantenni sono ancora traumatizzati e da quel giorno non dormono più.
Perchè il cittadino,dopo aver pagato le tasse,deve subire questi traumi ad opera di gente che non ha voglia di lavorare o che,nella migliore delle ipotesi,non trova lavoro perchè lo Stato non è capace di trovarglielo?.
I giovani di Scampia che rubano e spacciano droga lo fanno perchè non sanno fare altro e perchè lo Stato e la Regione non sono capaci di dare loro lavoro.
Quindi è inutile che l'ex presidente Ciampi dica ai napoletani:noi sconfiggeremo la camorra. La camorra si sconfigge quando Ciampi avrà il coraggio di chiedersi: cosa ci faccio io con oltre un miliardo delle vecchie lire all'anno visto che sono ultraottantenne?.
Cosa ci fa il signor Bertinotti con oltre 20 mila euro al mese?.Perchè non adotta un extracomunitario e se lo tiene in casa anzichè lasciarlo libero di spacciare droga o rubare nelle case?.Perchè non fanno altrettanto quei ministeriali che per non perdere il diritto dei contributi da parlamentare conservano due incarichi e percepiscono due retribuzioni?. Quando Bertinotti e quell'esercito di politici che governano a ns spese si porranno queste domande e si daranno una risposta sensata forse saremo all'inizio della soluzione del problema.

dino cilli 29.07.06 13:15| 
 |
Rispondi al commento

VOGLIO VOTARE POLITICI INTELLIGENTI NON FURBI VOGLIO VOTARE POLITICI INTELLIGENTI NON FURBI VOGLIO VOTARE POLITICI INTELLIGENTI NON FURBI VOGLIO VOTARE POLITICI INTELLIGENTI NON FURBI VOGLIO VOTARE POLITICI INTELLIGENTI NON FURBI VOGLIO VOTARE POLITICI INTELLIGENTI NON FURBI VOGLIO VOTARE POLITICI INTELLIGENTI NON FURBI VOGLIO VOTARE POLITICI INTELLIGENTI NON FURBI VOGLIO VOTARE POLITICI INTELLIGENTI NON FURBI VOGLIO VOTARE POLITICI INTELLIGENTI NON FURBI VOGLIO VOTARE POLITICI INTELLIGENTI NON FURBI VOGLIO VOTARE POLITICI INTELLIGENTI NON FURBI VOGLIO VOTARE POLITICI INTELLIGENTI NON FURBI VOGLIO VOTARE POLITICI INTELLIGENTI NON FURBI VOGLIO VOTARE POLITICI INTELLIGENTI NON FURBI VOGLIO VOTARE POLITICI INTELLIGENTI NON FURBI VOGLIO VOTARE POLITICI INTELLIGENTI NON FURBI VOGLIO VOTARE POLITICI INTELLIGENTI NON FURBI VOGLIO VOTARE POLITICI INTELLIGENTI NON FURBI VOGLIO VOTARE POLITICI INTELLIGENTI NON FURBI VOGLIO VOTARE POLITICI INTELLIGENTI NON FURBI VOGLIO VOTARE POLITICI INTELLIGENTI NON FURBI VOGLIO VOTARE POLITICI INTELLIGENTI NON FURBI VOGLIO VOTARE POLITICI INTELLIGENTI NON FURBI VOGLIO VOTARE POLITICI INTELLIGENTI NON FURBI VOGLIO VOTARE POLITICI INTELLIGENTI NON FURBI VOGLIO VOTARE POLITICI INTELLIGENTI NON FURBI VOGLIO VOTARE POLITICI INTELLIGENTI NON FURBI VOGLIO VOTARE POLITICI INTELLIGENTI NON FURBI VOGLIO VOTARE POLITICI INTELLIGENTI NON FURBI VOGLIO VOTARE POLITICI INTELLIGENTI NON FURBI VOGLIO VOTARE POLITICI INTELLIGENTI NON FURBI VOGLIO VOTARE POLITICI INTELLIGENTI NON FURBI VOGLIO VOTARE POLITICI INTELLIGENTI NON FURBI VOGLIO VOTARE POLITICI INTELLIGENTI NON FURBI VOGLIO VOTARE POLITICI INTELLIGENTI NON FURBI VOGLIO VOTARE POLITICI INTELLIGENTI NON FURBI VOGLIO VOTARE POLITICI INTELLIGENTI NON FURBI VOGLIO VOTARE POLITICI INTELLIGENTI NON FURBI VOGLIO VOTARE POLITICI INTELLIGENTI NON FURBI VOGLIO VOTARE POLITICI INTELLIGENTI NON FURBI VOGLIO VOTARE POLITICI INTELLIGENTI NON FURBI VOGLIO VOTARE POLITICI INTELLIGENTI NON FURBI VOGLIO VOTARE POLITICI

ANGELO GRIECO 28.07.06 21:18| 
 |
Rispondi al commento

Io personalmente, non credo nella giustizia, perchè purtroppo ho toccato con mano che è dalla parte di chi ha i soldi, specialmente se ne ha tanti!!
Ho scoperto sulla mia pelle che un PROCURATORE DELLA REPUBBLICA che riceve un esposto di un cittadino che si sente leso di diritti FONDAMENTALI può a suo insandacabile giudizio rallentare quanto vuole (e il lasso di tempo può ragiungere, come nel mio caso, anche un anno) SENZA INCORRERE IN NESSUNA SANZIONE o anche un solo semplice richiamo verbale di chichessia!!
Per esempio nel mio caso dei tizi (miliardari, ma ignoranti perchè non riescono ad ottenere una licenza) hanno fondato una S.r.l. mettentomi nel CDA e come dir.tecnico senza la mia firma, a titolo gratuito e senza mai comunicarmi niente.
Hanno commesso falso in atto pubblico ed esercizio abusivo della professione - che non è "roba da poco" - il mio esposto è dell'anno scorso e stanno tutt'ora esercitando!!!!
Ma chi si deve rivolgere un cittadino per essere tutelato???????????????

alberto castelli 28.07.06 16:34| 
 |
Rispondi al commento

Volevo far presente a chi inneggia alla sentenza che in Italia, almeno sulla carta, vigono due principi del diritto:
- per essere condannati ci vogliono le prove;
- la responsabilità è in capo all'individuo.
Per quanto riguarda quest'ultimo punto, è palese che i giudici di Milano hanno giudicato un tot al chilo, punendo tutti i condannati nello stesso modo, e con questo addossando responsabilità identiche a tutti: una vera e propria contraddizione giuridica!
Più grave ancora l'eccezione al primo punto: i condannati sono stati fotografati o ripresi nei pressi del luogo degli scontri, in atteggiamenti assolutamente NON comprovanti la colpevolezza: NESSUNO degli arrestati è stato ripreso a lanciare oggetti, incendiare cassonetti, ecc.. Sono stati condannati perchè erano ad una manifestazione, perchè c'è una foto che ritrae uno con le mani in tasca e un'altro che beve acqua da una bottiglietta e via dicendo. Chi è stato assolto ha avuto la fortuna di non comparire in nessuna immagine, chi non ha fatto nulla ma è stato ripreso, è stato condannato.
E queste sono le prove? Come diceva Totò, ma mi facci il piacere!
Vorrei che coloro che sbraitano contro questi "pericolosi teppisti" si rendessero conto che occorre mettere in moto prima il cervello e poi la pancia: se ci tengono tanto alla legalità, che si chiedano se e come funzionino (o non funzionino) i meccanismi della giustizia italiana.
Odo

P. S.: a proposito delle "ferite alla città di Milano" e di danni alla collettività, perchè nessuno chiede conto dei danni per i festeggiamenti dei Mondiali, economicamente MOLTO più rilevanti dei fatti dell'11 marzo? Danneggiare in nome dell'Italia campione del mondo è sano e democratico? Bah...

odo semellini 23.07.06 12:06| 
 |
Rispondi al commento

penny market

mario pungolo 21.07.06 23:32| 
 |
Rispondi al commento

Chi volesse leggere delle sconcertanti notizie può trovarle qui:
http://www..... (poichè l’inserimento di questo sito viene impedito dal Blog di Grillo per trovarlo basta cliccare sul mio nome in fondo). Grazie e buona serata a tutti. Giovanna

Giovanna Nigris 21.07.06 20:44| 
 |
Rispondi al commento

Sono d'accordo sul fatto che il fascismo sia un reato .
Non trovo corretta la forma di protesta

Giorgio Bruno 21.07.06 20:40| 
 |
Rispondi al commento

bravo Beppe almeno tu ti ricordi di quei ragazzi. non capisco perchèi tg non ne parlano più e invece del "re" agli arresti ne parlano un mucchio come se fosse lui la povera vittima. Ma che si fotta!!
LIBERATE QUEI RAGAZZI!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

veronica zegarelli 21.07.06 20:05| 
 |
Rispondi al commento

Dal profondo del mio cuore, un sincero augurio per i tuo fantastici ****antotto anni. Che la salute ti mantenga così in forma per altri 100 anni. "finchè un giorno un enorme formaggino ci seppellirà!" (B.Grillo 1993-Roma)
Buon Compleanno Amico mio, anzi amico nostro.
Ciao

Franco Pizzo 21.07.06 14:38| 
 |
Rispondi al commento

A ME RISULTA CHE LE ZECCHE LI HANNO FATTO UN ESPROPRIO PROLETARIO CHE NON RIGUARDA ALIMENTI O BENI DI PRIMA NECESSITA MA DI TELEVISORI, DVD , CD COMPUTER ETC.... QUINDI DI CHE COSA PARLATE, FATE EROI GENTE DI MERDA.. COME PARTIGIANI SPARANO E SCAPPANO QUESTI VIGLIACCHI E ASSASSINI

ONORE A MUSSOLINI DUCE D'ITALIA

MIRCO ROSSI 21.07.06 14:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Signor Grillo,
Chissà come la penserebbe se suo figlio invece fosse VITTIMA di una simile manifestazione, colpito da un sasso lanciato da uno di quei delinquenti...
E non trova pericolosi slogan come "l'antifascismo non si processa"? Personalmente mi vengono in mente episodi terribili avvenuti dopo il 25 aprile 1945...

Tomaso Giadrossi 21.07.06 11:34| 
 |
Rispondi al commento

DURA LEX SED LEX...se questi giovani pacifisti fossero andati a scuola, invece di andare a devastare la cosa pubblica e privata, non si ritroverebbero in carcere... Le persone comuni, vanno a scuola, all'università o lavorano onestamene...con sacrifici e per pochi euro al mese...Se hanno così tanto tempo da sprecare andassero a lavorare invece di andare a devastare una città...Vorrei tanto sapere chi sono i genitori di questi eroici giovani; magari sono figli della Milano bene, annoiati del loro ozioso benessere.
E' UNA GIUSTA PUNIZIONE...ESEMPLARE perché non si verifichino più episodi del genere.
APOLLO

Luca APOLLONI 21.07.06 11:28| 
 |
Rispondi al commento

Quanti commenti assurdi di piccoli uomini ...
il problema non è il colore politico della manifestazione, o di chi ha sfasciato .. il vero problema è che questi sono finiti in carcere (IN CARCERE, CAPITO?? DIETRO LE SBARRE !!! NON PARLO DI CHI HA AVUTO I DOMICILIARI, MA DI CHI HA PASSATO MESI IN ISOLAMENTO, O CON MAFIOSI E OMICIDI)... hanno commesso reati contro la persona? hanno percosso, evirato, menomato, offeso o ammazzato qualcuno? Oppure hanno commesso reati di danneggiamento o devastazione ... ma pur sempre reati su COSE, OGGETTI, PROPRIETA' PRIVATE CHIAMATELE COME CAZZO VI PARE !!!
Se vi sembra logico (non ho detto che l'ordinamento non lo prevede, parlo di semplice logica...) che una PERSONA UMANA possa essere rinchiusa per aver danneggiato un'auto allora avete proprio il cervello piccolo piccolo...
se vi sembra logico siete proprio uniformati .. oppure avete solo bisogno di sfogare le vostre frustrazioni da ominicchi inveendo contro chi non vi può rispondere .. poveretti

Maurizio Cecchini 21.07.06 10:32| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Quanti commenti assurdi di piccoli uomini ...
il problema non è il colore politico della manifestazione, o di chi ha sfasciato .. il vero problema è che questi sono finiti in carcere (IN CARCERE, CAPITO?? DIETRO LE SBARRE !!! NON PARLO DI CHI HA AVUTO I DOMICILIARI, MA DI CHI HA PASSATO MESI IN ISOLAMENTO, O CON MAFIOSI E OMICIDI)... hanno commesso reati contro la persona? hanno percosso, azzoppato, ammazzato qualcuno? Oppure hanno commesso reati di danneggiamento o devastazione ... ma pur sempre reati su COSE, OGGETTI, PROPRIETA' PRIVATE CHIAMATELE COME CAZZO VI PARE !!!
Se vi sembra logico (non ho detto che l'ordinamento non lo prevede, parlo di semplice logica) che una PERSONA UMANA possa essere rinchiusa per aver danneggiato un'auto allora avete proprio il cervello piccolo piccolo...

Maurizio Cecchini 21.07.06 10:29| 
 |
Rispondi al commento

Buongiorno Sig.Grillo,mi chiamo Giorgio sono di Roma,e mi voglio complimentare con lei per la sua professionalità di Attore comico,e COME pERSONA.E' da molto che la seguo posso dire che sono un suo fans!
La voglio ringraziare perchè attraverso i suoi spettaccoli ci sta aprendo gli occhi sulle vicende in generale che noi cittadini paghiamo in prima persona.
Nel nostro Paese sarebbe più giusta la chiarezza,credo che ognuno di noi dev'essere messo al corrente di tutto cio che ci accade.
Ma queste sono solo parole ma sarebbe meglio vedere i fatti.
Se posso permettermi ho una richiesta,da rivolgere al suo Staff,se avete il "DVD"DEL SUO SPETTACCOLO DEL 1993-95.Aspetto una vostra risposta,vi informo che sono iscritto al suo blog,e spero di ricevere notizie al riguardo.
Complimenti a lei ed al suo Staff per il vostro lavoro svolto,Saluti Giorgio.

Giorgio Capogrosso 21.07.06 10:19| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Beppe, senti non ho argomenti caldi da proprorti, però, visto che oggi è il mio compleanno e se non sbaglio e' anche il tuo, ti faccio e mi faccio tanti auguri...Damiano

Ps. Continua cosi, devi rompere gli zebedei a tutti perche' questo mondo deve pur cambiare.

damiano paolo 21.07.06 08:44| 
 |
Rispondi al commento

* * * * * * @@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@
.* * * * *. #####################################
* * * * * * @@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@
.* * * * *. #####################################
* * * * * * @@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@
.* * * * *. #####################################
* * * * * * @@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@
############################################
@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@
############################################
@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@
############################################
@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@

io me 21.07.06 05:11| 
 |
Rispondi al commento

* * * * * * @@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@
.* * * * *. ####################################
* * * * * * @@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@
.* * * * *. ####################################
* * * * * * @@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@
.* * * * *. ####################################
* * * * * * @@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@
################################################
@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@
################################################
@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@
################################################
@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@

io me 21.07.06 05:07| 
 |
Rispondi al commento

* * * * * * @@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@.
.* * * * * ####################################.
* * * * * * @@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@.
.* * * * * ####################################.
* * * * * * @@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@.
.* * * * * ####################################.
* * * * * * @@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@.
################################################.
@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@.
################################################.
@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@.
################################################.
@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@.

io me 21.07.06 04:50| 
 |
Rispondi al commento

* * * * * *
.* * * * *
* * * * * *
.* * * * *
* * * * * *
.* * * * *
* * * * * *

io me 21.07.06 04:44| 
 |
Rispondi al commento

* * * * * * @@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@.* * * * * ##########################################################

io me 21.07.06 04:39| 
 |
Rispondi al commento

aaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa

io me 21.07.06 04:31| 
 |
Rispondi al commento

aaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa

io me 21.07.06 04:30| 
 |
Rispondi al commento

CARO BEPPE, TEMO SI AVVICINI SEMPRE PIU' L'INIZIO DEI LAVORI PER L'INCENERITORE DEL GERBIDO A TORINO.
QUANDO SONO VENUTO A VEDERTI A TORINO HAI PROMESSO CHE AL MOMENTO GIUSTO AVRESTI BLOCCATO I LAVORI........TIENITI PRONTO. SEI GRANDE! METTITI IN POLITICA E TI DAREMO UN SACCO DI VOTI. SONO STANCO DEL MENO PEGGIO....FACCI RIDERE MA FALLI PIANGERE.

CIAO A PRESTO.

MIMMO

Mimmo Romualdo 20.07.06 22:40| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe,questa povera Italia con persone come te sta andando a rotoli,invece di difendere il senso civico delle manifestazioni,tu stai giustificando la violenza,ma perchè per protestare,per rivendicare i propri diritti bisogna mettere ferro e fuoco una città?I diritti delle persone che subiscono la violenza dei manifestanti non contano niente?Le macchine e le vetrine distrutte chi le paga tu?Vorrei vederti guardare mantre una tua proprietà viene distrutta cosa fai ah poverini dovevano protestare?Facciamo i seri non sono tutti ricchi come te ma c' è gente che deve ancora pagare quel bene!Che educazione date ai ragazzi,quale rispetto,invece di farli capire che hanno sbagliato cosa fate gli giustificate,gli difendete;no così proprio non va
stai aiutando questa povera Italia a sprofondare ancora di piu' e questo mi rattrista molto.

fabio bott 20.07.06 18:36| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Devono marcire in galera quei farabutti e delinquenti. Al corteo c'ero anch'io e stavo con i "fascisti" (meglio fascista che tossico, finocchio e bamba). A prescindere dal fatto che il corteo autorizzato era per la Fiamma Tricolore e che la contro manifestazione era assolutamente abusiva, come la mettiamo per i danneggiamenti? Ah beh, certamente...compagni che sbagliano. Tutti in galera sti figli di troia nullafacenti. A marcire cn i topi

simone vallini 20.07.06 12:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Chi volesse leggere delle sconcertanti notizie può trovarle qui:
http://www..... (poichè l’inserimento di questo sito viene impedito dal Blog di Grillo per trovarlo basta cliccare sul mio nome in fondo). Grazie e buona giornata a tutti. Giovanna


dall'interno del mostro, ossia dall'interno del perfido mondo degli avvocati, sappiate che nei tribunali ci si sente un po' come all'asilo: chi lo dice sa di esserlo! lo dico alla maestra! chi fa la spia non è figlio di maria! io lo so e quindi sono meglio di te! io non c'ero, se c'ero dormivo, se dormivo sognavo, se sognavo sognavo di non esserci quindi non c'ero (poco infantile, ma il valore di questa affermazione dipende dal valore dell'avvocato)dato che nel mondo esterno le cose non sono molto diverse, sorge il dubbio che i master servano a poco, bvisogna gfrequentare un buon asilo ed all'interno di questo fare buone amicizie, imparare a gestire i contatti e destreggiarsi fra i poteri precostituiti, conoscere la materia di cui si tratta (il diritto, in qs caso) aiuta, ma in questo paese coprofilo...

marco vedrietti 20.07.06 01:58| 
 |
Rispondi al commento

sempre troppo poco.perchè non mandarli a guantanamo davvero assieme a quei bastardi assassini?anche solo per poco,così magari passa la voglia di fare la rivoluzione..!

marco laricchia 19.07.06 23:47| 
 |
Rispondi al commento

vorrei dire solo una cosa: l'onorevole Borghezio Mario è accusato di incendio aggravato, reato di cui presumo malignamente non abbia scontato la pena...o qualora l'abbia scontata dubito che gli abbiano fatto passare 4 mesi di carcere da innocente (almeno sapevo che in Italia valesse la legge dell'innocente fino a prova contraria).. Perciò chiedo: a tutti coloro che hanno scritto che ci vogliono punizioni esemplari e che il gup ha inflitto pene troppo buone, coloro che ragionano per luoghi comuni, quelli che si sentono Dio sceso in terra per il giorno del giudizio... (potrei continuare all'infinito..) a tutti questi chiedo di rispondermi su questo blog e di dirmi cosa ne pensano di ciò..
sempre per il solito luogo comune che chi incendia, è un vandalo, manifesta, si fuma spinelli... vota rifondazione!

neri laura 19.07.06 21:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

http://www.giannimina-latinoamerica.it

Riceviamo e diffondiamo notizie sulla condizione disumana e vergognosa vissuta dai detenuti del carcere di Poggioreale, situazione comune a molte altre carceri italiane.

da "Il Mattino", 10 luglio 2006

Dobbiamo espiare, ma non siamo bestie

Noi detenuti di Poggioreale continuiamo lo sciopero pacifico per amnistia e indulto e per le condizioni in cui viviamo in questo stabilimento.

Noi sappiamo che dobbiamo espiare la nostra pena,
ma non possiamo espiarla come bestie.

Chiediamo i nostri diritti:

1) in una stanza di capienza di quattro detenuti ce ne sono nove;

2) per ogni stanza non può segnarsi a visita medica più di un detenuto, se un altro detenuto sta male deve aspettare il giorno seguente;

3) se per caso viene il dottore non chiama tutte le visite mediche;

4) la mattina quando viene la conta e chiedi di segnarti a visita medica o modello 13, il brigadiere ci chiede cosa dobbiamo fare, noi vorremmo sapere se il brigadiere è anche dottore;

5) noi detenuti in fornitura per un mese abbiamo un litro di lisofer diluito con acqua, un rotolo di carta igienica per ogni detenuto, uno straccio per lavare il pavimento, lo spazzolone per lavare il pavimento non lo abbiamo mai ricevuto, dobbiamo usare la scopa per spazzare e lavare e, se ci sono scope, ci viene cambiata dopo circa 3 o 4 mesi;

6) le nostre famiglie con i nostri figli stanno ore intere ad aspettare per presentare i documenti per i colloqui, e questo vale anche se piove a dirotto, o se c’è il sole che non si può respirare all’ombra;

7) quando ci chiamano per fare il colloquio, aspettiamo sette giorni per un’ora di colloquio (ma in realtà taciamo per circa 45 minuti), siamo intasati come bestie nella stalla;

8) noi chiediamo di andare dal barbiere, ma ci viene imposto che deve andare un solo detenuto per ogni cella, se in cella ci ci sono
nove detenuti, l’ultimo deve aspettare nove mesi prima che arrivi (ecc.. 20 punti)

Luigi Porchi 19.07.06 21:05| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

"Quattro anni di reclusione.
E' questa la pena inflitta dal Gup Giorgio Barbuto, con rito abbreviato, a 18 dei giovani accusati delle devastazioni avvenute l'11 marzo in corso Buenos Aires a Milano. Nove imputati sono stati assolti mentre due hanno patteggiato per reati minori.
I patteggiamenti sono stati uno a 1 anno di reclusione, l'altro a 50 euro di ammenda. Tutti i giovani condannati sono stati posti dal gup agli arresti domiciliari dopo aver trascorso oltre quattro mesi rinchiusi a San Vittore. Gli altri o erano gia' liberi o sono stati rimessi in liberta'".
Da Ansa.it.

..dunque ottenuti per tutti gli arresti domiciliari...9 sono stati assolti...ALTRO CHE SENTENZA DURA!...Mi si dice che un ragazzo di 19 anni non ha potuto finire la scuola?...POVERINO!(comunque molti studiano anche dal carcere!)...io ho un amico,di famiglia POVERA, che da quel giorno di marzo non ha più la macchina con la quale lavorava!!..nel frattempo chi lo rimborsa? Bertinotti?...poi tutti dicono che non sono stati loro a commettere gli atti vandalici...che molti di questi ragazzi manifestavano pacificamente...allora le macchine e i negozi sono stati oggetto di uno strano fenomeno di autocombustione?....pensate che una settimana dopo i fattacci all' Università Statale di Milano si VENDEVANO TORTE PER RACCOGLIERE FONDI PER PAGARE LA CAUZIONE A QUESTI DELINQUENTI!...CIOè AVETE CAPITO?...MICA FONDI PER RIMBORSARE LA GENTE INCOPLEVOLE CHE ERA STATA DANNEGGIATA!!! e' UNA VERGOGNA!!...E ANCHE GRILLO si dovrebbe vergognare a difendere l'indifendibile!!...NON CREDEVO CHE FOSSE UN UTRA-POLITICIZZATO DI ESTREMA SINISTRA!!..poi dall'altra parte si vorrebbero sentenze durissime per calciopoli, per i Savoia etc... CHE DOPPIOPESISMO SPUDORATO E DEMAGOGICO!!...A SINISTRA SONO TUTTI INNOCENTI E QUANDO COMMETTONO ATTI CRIMINALI è PERCHè SONO ESASPERATI DAL "SISTEMA", QUINDI SONO ATTI GIUSTIFICABILI, A DESTRA O AL CENTRO SONO TUTTI LADRI, IMBROGLIONI, ASSASSINI...MA VI DOVETE VERGOGNARE!!

filippo bazzoli 19.07.06 16:54| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

il vostro amico cinese non diceva colpirne 1 per educarne 100 ? chi brucia la macchina appena comprata a rate di un povero operaio deve pegara i danni materiali e morali . il povero cristo che si trova la sua automobile bruciata da dei cog..... che non hanno mai lavorato un giorno nella loro vita figli di papà che fanno la rivoluzione con il mercedes , devono marcire in galera ma non quella italiana ma quella del loro amato fidel .il povero cristo come dicevo dovra' pagare rate magari ancora per due o tre anni per avere alla fine un grande anzi grandissimo cazzo. quindi poco sempre troppo poco .

stefano coltri 19.07.06 16:04| 
 |
Rispondi al commento

4 anni....
Riprendo il racconto di Laura Onofrio. Se quel Romeo violento avesse avuto un po' di orecchini qua e la', un cane e i capelli rossi, come avrebbero reagito i poliziotti?

Ancora, con il metro usato per i ragazzi di C.so Buenos Aires, cosa dovrebbero fare a quelli che lunedì hanno bloccato la stazione di Firenze C.d.M. paralizzando una buona parte del traffico ferroviario nazionale? e soprattutto cosa avrebbero loro fatto se invece di protestare per questioni fondamentali per la vita pubblica come la retrocessione della Fiorentina avessero manifestato per cose più futili tipo la pace, la giustizia e la libertà?

Il problema non è la violenza evidentemente, ma ciò che la muove. Se la sua motivazione mette in discussione l'ordine costituito ecco che si vede chiaramente il volto feroce del regime...

Alessandro Patella 19.07.06 15:43| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non è possibile che ci sia tanto qualunquismo.
Fa male sentire come girino le cose in Italia, ma fa ancora più male sentire gente che dice di lasciarliin galera...
non avete un nemmeno un briciolo di cervello.
Siete un ammasso di lobotizzati decelebrati ormai "normalizzati".

Se il motorino bruciato fosse il tuo, se il negozio devastato fosse stato il tuo...ok, ma ora chiedetevi se passavate lì per caso? se eravate lì per manifestare liberamente la vostra idea?
Non venitemi a dire che non posso scendere per strada se passa un corteo fascista (ILLEGALE CA220) a dire la mia.
Poi se qualche stupido spacca tutto, non è colpa mia. Io ero lì per manifestare la mia idea.

Quello che sta accadendo è ripugnante.

Il ragazzo di 19 anni non ha nemmeno potuto finire la scuola...e Berlusconi ha potuto governare...BIGOTTI.

E anche se fosse, credo che con questi 4 mesi abbiano già pagato più del dovuto.

Grande Beppe, crediamo e lottiamo ancora per quest'itaglietta.
Daniele.

Daniele Zingaro 19.07.06 15:26| 
 |
Rispondi al commento

GIUSTIZIA E' FATTA? Non facciamoci troppe illusioni... Delle diciotto condanne, con l'Appello e la Cassazione ne rimarranno sì e no nove. E le pene rimanenti quasi sicuramente verranno ridotte. D'altronde il riesame del processo, che deve essere "giusto", è un diritto costituzionale. Per gli innocenti che hanno ingiustamente sofferto il carcere, con un buon avvocato, non è difficile prevedere risarcimenti più o meno equi. Per gli altri, in ogni caso, pene sotto i quattro anni aprono la via a tutta una serie di misure alternative al carcere ed a benefici vari, fino alla sospensione condizionale. Può essere che, alla fine della fiera, se la cavino spazzando i giardini pubblici la domenica per qualche mese.
E le vetrine rotte? E le auto incendiate? Inutile sperare in un risarcimento. Gli imputati sono maggiorenni e quindi rispondono in proprio, senza che "il papà" sia tenuto a pagare per loro. Figuriamoci se c'è da ricavarci qualcosa da ventenni più o meno sfaccendati. Meglio per i proprietari se erano assicurati. Ma la cosa positiva della sentenza, se non altro, è il messaggio che trasmette: NON E' LECITO abbandonarsi ad atti di violenza e saccheggio durante le menifestazioni. Nemmeno se uno è di sinistra, dell'area antagonista-disobbediente dei centri sociali. Nemmeno se vi è una maggioranza di sinistra che strizza l'occhiolino a certi atteggiamenti e porta al Parlamento, in posizioni anche importanti, i vari Caruso, Farina, D'Elia ecc. Quindi, non tutto è perduto...

Alberto Falzoni 19.07.06 15:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione


CHI SBAGLIA PAGHI.

ALLORA NON INCAZZIAMOCI SE QUESTI GIUSTAMENTE STANNO IN GALERA, MA SE PREVITI&CO NON CI STANNO ANCORA!!

Edmond Dantes Commentatore in marcia al V2day 19.07.06 13:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Giustizia è fatta! Almeno questo blog non avrà ragion d'essere, a meno di dubitare della bontà dei nostri giudici, che quando sentenziano contro certe parti politiche sono bravi, quanto avversano la sx sono dei torturatoricarcerierincivili. Cordiali saluti

Mup Mush 19.07.06 12:51| 
 |
Rispondi al commento

Il "Partito di Amore del prossimo, libertà e diversità" (Pnvd), il partito pedofilo olandese, non sarà bandito anzi potrà presentarsi alle elezioni fissate per il prossimo 22 novembre.
Secondo il tribunale "il Pndv ha lo stesso diritto a esistere di ogni altro partito politico...

Clicca sul mio nome per leggere la notizia!

Massimiliano Borella 19.07.06 12:50| 
 |
Rispondi al commento

(ANSA) - MILANO, 19 LUG - Quattro anni di reclusione e' la pena inflitta dal Gup a 18 dei giovani accusati delle devastazioni a Milano dell'11 marzo scorso. Gli incidenti avvennero a Milano in corso Buenos Aires durante la manifestazione dei Centri sociali. Nove imputati sono stati assolti mentre due hanno patteggiato per reati minori.

Michele Pinto 19.07.06 11:57| 
 |
Rispondi al commento

Qesta mattina è uscita la scandalosa sentenza.........
ogni commento è superfluo!!!!!!!!!!!!!

claudio valenti 19.07.06 11:47| 
 |
Rispondi al commento

...e poi (scusate se proseguo) a quell'età in altri stati si viene considerati già uomini, e anche in italia una volta, magari già con famiglia a carico... invece adesso siamo solo dei mammoni rammolliti senza ideali e senza cultura... e per quello che ha scritto "forse non vi ricordate + dei vostri 20anni" rispondo che è un illuso... ci si ricorda eccome, della pantera, delle manifestazioni universitarie e magari chi è nato attorno al1940, 1950 si ricorda bene degli anni di piombo e mai se li scorderà... ma essendo stato in mezzo a tanti cortei so di aver fatto numero, di essere stato membro e + di così mi rifiutavo di fare... perchè spaccare tutto non è da eroi, ma da codardi!!! gandhi insegna!!! nei primi anni 80 la folgore a pisa spaccò tutto per futili motivi... sono stato in naja nella folgore pochi anni dopo e so che punizioni esemplari sono scattate per i militari, e non c'è vanto per quello che è successo!!! nb: per chi non fosse al corrente + del 90% dei militari della folgore è di indubbia e sfegatata fede fascista!! (povera italia!!!) ... ma non v'è onore nell'affrontare un nemico inerme e non v'è gloria nella vittoria... pace ai caduti di el alamein che si stanno rigirando nella fossa... morti 20enni da eroi per falsi ideali!!! auguro di tutto cuore a tutti di poter vivere utilizzando il proprio pensiero, qualsiasi esso sia e non di far parte della massa ricordando comunque che se un uomo non è disposto a combattere per le proprie idee o le idee non valgono nulla o lui non vale nulla.... ma le idee devono essere sue!!! in galera le pecore!!!

matteo meletti 19.07.06 11:26| 
 |
Rispondi al commento

Giustizia è quasi fatta. Putroppo alcuni sono stati assolti.

Quattro anni di reclusione. E' la pena inflitta dal Gup Giorgio Barbuto, con rito abbreviato, a diciotto dei giovani accusati delle devastazioni avvenute lo scorso 11 marzo scorso in corso Buenos Aires a Milano. Nove imputati sono stati assolti mentre altri due hanno chiesto e ottenuto il patteggiamento per reati minori

Fonte: Ansa

Fabio La Rocca 19.07.06 11:22| 
 |
Rispondi al commento

le prove ci sono... le auto bruciavano, le vetrine erano rotte e loro erano lì... siano puniti almeno per la stupidita di essere complici... perchè erano in mezzo ai vandali e non li hanno fermati... e potevano farlo... si conoscevano tra loro... comunque scusate il paradosso ma I FASCISTI VANNO PUNITI!!! ed al di là dell'abito che come sappiamo non fa il monaco, i veri fascisti sono stati i 25 "bravi ragazzi" che a confronto l'altra manifestazione di nazicoglions era paragonabile ad un raduno di pecorelle smarrite... vedete cosa mi fa veramente arrabbiare?!!!?? che per colpa dei "bravi ragazzi" e della eroica protesta adesso i nazi passano in secondo piano... cosa che magari,invece, avremmo potuto serenamente condannare... loro e il prefetto... ma come si fa adesso... dopo quello che è successo??? e questa è una protesta o un autogol??? e come il marito che per far dispetto alla moglie si taglia il membro!!! ma dai... anzi, 10 anni di carcere per danno recato alla politica!!!

matteo meletti 19.07.06 10:58| 
 |
Rispondi al commento

Chi volesse leggere delle sconcertanti notizie può trovarle qui:
http://www..... (poichè l’inserimento di questo sito viene impedito dal Blog di Grillo per trovarlo basta cliccare sul mio nome in fondo). Grazie e buona giornata a tutti. Giovanna

Giovanna Nigris 19.07.06 09:45| 
 |
Rispondi al commento

leggo tanti commenti critici nei confronti di chi decide che questi bravi ragazzi debbano rimanere dentro.non ci sono le prove,si dice.certamente le auto si sono incendiate per autocombustione.le vetrine rotte per cancro del vetro.spero che questi imbecilli un giorno decidano di aprire un'attività commerciale in c.b.aires,e per recarsi al lavoro,un sabato,decidano di posteggiare la propria auto nei pressi.poi spero che nel pomeriggio avvengano degli scontri,nati chissà perchè.e spero che sia la vetrina che la macchina siano distrutte.così come è successo a qualche disgraziato senza colpa alcuna.e poi spero anche di avere modo di sapere cosa ne pensano in proposito.poveri stronzi ipocriti.

marco laricchia 19.07.06 00:47| 
 |
Rispondi al commento

Egregio Sig. Grillo,

Cosa intende per "Stato di diritto".

Per aver osato mettere il naso nel PGR di un piccolo, astioso e omertoso comune, limitrofo a quello che ha dato i natali al Sig. Presidente del Senato, il Sig. Sindaco si è alquanto risentito e allora, la Guardia Comunale, affiacata da due Carabinieri, è venuta appositamente a casa mia per farmi una bella multa AD PERSONAM. Conservo alcuni fotogrammi dei tre Pubblici Ufficiali che, sotto il sole di agosto, in solo quarantacique minuti sono riusciti a compilare un accertamento di violazione al codice della strada. Poi, non essendo un tipo arrendevole, sono arrivate le Guardie Forestali che, su istigazione di una lettera anonima, senza specifiche indagini, violando un limpido articolo di una Legge dello Stato, in un territorio ove persistono, come scritto dai stessi Pubblici Ufficiali, "situazione omertose" e senza un illecito perpetrato ma, solo sulla supposta convinzione che c'era l'intenzione di perpetrarlo perchè così era scritto nella lettera anonima, mi hanno fatto la seconda multa. In questi casi si fa il ricorso al Sindaco ma, Questi, con esemplare imparzialità, lo ha rimesso nelle mani degli stessi Pubblici Ufficiali multanti. Mi hanno abbattuto parte di un fabbricato con la scusa di alcune tegole sporgenti e mi chiedono pure gli euro, le indagini dei locali Carabinieri inducono la Procura della Repubblica a proporre archiviazioni, il Segretario Comunale, ai sensi della legge 241/90, si è autonominato "referente" e come tale valuta, decide e mi nega l'invio di documenti, critica la "Decisione" del Difensore Civico, ecc., ecc.. Avrei altro ma, non è il caso di annoiarLa oltre se non dirLe che ora, dopo 5 anni e più di 100 A.R. di denunce a tutte le Autorità dello Stato , è diventato alquanto rischioso per me tornare nella casa natale, ove, fortunatamente, non risiedo.

Distinti Saluti

Claudio De Paulis, Suo estimatore.

Claudio De Paulis Commentatore in marcia al V2day 19.07.06 00:46| 
 |
Rispondi al commento

Sono d'accordo con altre persone che hanno scritto...perché tanto odio? Leggo "figli di papà" "devastatori" ma le prove non esistono, e credo che molti non conoscano neppure questi ragazzi, ma intanto giudicano, sentendosi Gesù nel Tempio.
Io non so se quei ragazzi fossero lì in malafede o per giusti ideali, ne' cosa hanno fatto. So solo che quell'età non è facilmente classificabile, e chi categorizza pecca di superbia.
Io credo solo che a 19 anni il carcere sia una cosa tremenda, e che se è vero che non esiste una prova, nessuno può accusare questi ragazzi.

E credo che, anche se fossero colpevoli (di crimini più visibili di altri ma non per questo più gravi), un carcere dove non entra l'istruzione non sia un correttivo, ma un'ingiustizia, una lesione allo Stato democratico.

Buona notte a tutti!

Davide Barile 19.07.06 00:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Vorrei rispondere al post di Alberto Falzoni del 18.07.06 15:57
Egregio signore, vivendo lei in uno stato, definito di diritto, dove le è concesso esprimere la sua opinione, in questo stesso stato, dovrebbe anche essere consentita a chiunque, una efficace e disinteressata difesa o comunque stabilire con prove precise delle accuse, ma troppe volte, sia io che lei, come tutti gli italiani, siamo stati testimoni di un utilizzo della giustizia a dir poco vergognoso, dove chi ha agganci, potere, influenze, soldi, riesce a farla franca ... se posso rinfrescarle la memoria, mi permetta di citare la recente sentenza vergognosa relativa ai responsabili del disastro aereo presso l'aeroporto di milano, oppure, volendo fare un pò di gossip, le posso ricordare che la vanna marchi e figlia sono ancora a piede libero, strafottenti e libere di deridere le loro vittime, per non parlare poi dei vari finti politici che sono stati condannati ma che ancora ricoprono cariche pubbliche …
e se fosse stato suo figlio o suo nipote che per sbaglio veniva coinvolto in una bagarre sediziosa, in una sommossa, in una carica della polizia, lei sarebbe davvero così tranquillo e speranzoso?

Pasquale Rivoli 18.07.06 23:02| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ebbene si ho avuto venti anni anche io e me ne ricordo non come tanti che magari ne hanno solo 26 o anche meno e già non se ne ricordano più, forse non li hanno proprio avuti i vent'anni perchè vedete non sono solo una cifra è l'eta delle idee in cui credere, della giustizia per tutti per cui lottare, dell'utopia se volete ma a vent'anni sembra possibile! Ciò che è impossibile da ammettere è che col tempo questi valori, queste volontà scemino ma vi giuro che è proprio così. Quello che invece trovo inaudito è che non li abbiate avuti nemmeno come una parentesi nella vostra vita. Siete nati quaranta-cinquantenni già rassegnati con il vostro piccolo orto da coltivare pronti a irrorare di concimi e pesticidi i vostri frutti perchè vi dicono che va bene. Chi ha lottato e si è sacrificato per un idea in passato lasciandoci queste libertà si rigira nella tomba senza pace. Volete punirli questi ragazzi? Anche senza prove? Anche se di 25 la maggior parte potrebbe essere innocente? La storia sarà il nostro terribile giudice; chi avalla metodi fascisti, la stessa storia insegna, con quei metodi alla fine dovrà poi fare i conti. In queste occasioni il mio già poco ottimismo vacilla, non è possibile cambiare, sperare nella giustizia e nella democrazia ormai vuote parole sotto i colpi vostri, berlusconisti, prodisti, mastellisti, bossisti, fassinisti, d'alemisti, la russisti, finisti, fascisti di dx e di sx, moggisti, gallianisti vigliacchi di dx e di sx.

Fabio Tonucci Commentatore in marcia al V2day 18.07.06 22:50| 
 |
Rispondi al commento

Egregio Sig. Grillo, non posso entrare nel merito della vicenda non avendo -ovviamente- letto le carte ma, in linea di massima, c'è un giudice che è lì apposta per valutare -terzo e imparziale- se le prove ci sono o non ci sono, e se i "magnifici venticinque" sono davvero dei bravi ragazzi vittime del sistema o se qualche peccatuccio (sacheggio, incendio, devastazione) non l'abbiano davvero commesso.
Lasciamolo lavorare...
Cordiali saluti.

Alberto Falzoni 18.07.06 15:57| 
 |
Rispondi al commento

La triste storia di corso Buenos Aires, è che per alcune "persone" la giusta punizione sarebbe una pacca sulle spalle!!!!!!!!!!
Anzi, perchè non fate come a Genova e andate and inquisire i poliziotti che sono intervenuti!!!
Ma fate il piacere.
ps: andate da Putin a protestare.

Rosa Camuna 18.07.06 15:02| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ma lo denunciate o no 'sto prefetto? ci metto la firma anch'io.

Giovanni Gambino 18.07.06 13:32| 
 |
Rispondi al commento

salviamo la pace e la democrazia... LASCIATE IN CARCERE I RAGAZZINI ANCORA UN PO'... e poi dateli al lavoro gratutito fino a totale compensazione dei danni fatti!!! impareranno velocemente cosa vuol dire lavorare, impareranno il valore del sudore e del sacrificio... beppe, io penso alle loro mamme... ma penso anche alle mamme che si sudano la vita x mantenere i figli a scuola e poi si ritrovano a non riuscire a mantenere + nessuno perchè un vandalo ha deciso della sua vita... un'auto incendiata, una vetrina di negozio rotta... non valgono 5 anni di carcere... ma la nostra tranquillita ne vale anche 6!!! mi sento + sereno sapendo che se un animale mi arreca danno poi paga... magari ci pensa prima di farlo... il ragazzino 19enne... poverino.... IN MINIEEEEERAAAAAAAAAAA!!!! i fasci seguono un'idiologia politica DA CONDANNARE...veramente sarebbe già stata condannata, ma chi non sopporta quei 4 gatti, vada a parlarci... mi preoccupo di + di quell'enorme massa di fankazzisti chiusi dentro dei centri sociali mascherati da intellettuali...DROGATI E COME VEDETE ANCHE VIOLENTI!!! si puo' vivere una vita da comune mortale??? è tanto difficile??? far valere i propri diritti ci sto, ma salvaguardando i diritti degl'altri è + corretto!!
pace e democrazia a tutti

matteo meletti 18.07.06 12:30| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

... per rispondere a Fabio La Rocca

... scusa non avevo capito che tu eri nella manifestazione tenutasi contemporaneamente quel giorno a milano! hai ragione, mandiamoli a rifare le strade... la "responsabilità" della buona riuscita del lavoro stradale te la assumi tu? si parla "solo" di vite di migliaia di persone, oppure vogliamo incolpare questi ragazzi, che manifestavano contro una forma politica NON più ammessa in italia, dell'eventuale morte di persone, data la loro inesperienza nel campo di lavori di manutenzione ordinaria delle strade? forse in prigione potremo organizzare dei corsi di formazione per loro in questo senso... si ho 26 anni ed ancora non conosco la "vita", ma posso dire con certezza che di cretini come te ne ho conosciuti e ci ho fatto il callo, come si dice, ma non mi abituerò mai al loro pensiero di "giustizia relativa"... PER QUESTO MOTIVO SONO CON CHI OGNI GIORNO LOTTA CONTRO L'OPPRESSIONE E LA DENIGRAZIONE ANCHE DI UN SOLO SINGOLO! SONO CONTRO CHI AUTORIZZA LE MANIFESTAZIONI FASCISTE! SONO CONTRO LA MORATTI, FORZA ITALIA, ALLEANZA NAZIONALE, LA LEGA! CONTRO IL VATICANO E IL PAPA! CONTRI I CRETINI CHE SI ARROGANO IL DIRITTO DI FARE DICHIARAZIONI COME LE TUE! CONTRO MOGGI E GALLIANI E LE PENE AMICHEVOLI! CONTRO CHI NON SI ASSUME LE RESPONSABILTÁ, tipo il comune di milano che ha autorizzato la manifestazione fascista! IO SONO CONTRO! ed aggiungo: FORZA ZAPATERO CHE NON SI INCHINA DAVANTI AL PAPA!

beatrice meglio 18.07.06 10:20| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Manifestare il proprio dissenso non é un delitto, ma un dovere. Vorrei dire a tutti coloro che accusano e che auspicano anni di prigione per dei ragazzi che non hanno né rubato né ammazzato qualcuno (contro i quali tra l'altro non si hanno prove di nessun tipo), che sono stati ragazzi anche loro e che, sono sicuro, non hano dimenticato qualche cavolata, anche grossa, che hanno fatto. Vorrei dire alle persone così COLTIVATE che sostengono che se si hanno esami da affrontare si deve stare a casa a studiare, che partecipare é sintomo di libertà e di democrazia ed ognuno di noi trae beneficio da coloro che manifestano le loro opinioni apertamente. Evitate di giudicare ciò che non avete visto con i vostri occhi, perché potreste sbagliare persona e sostenere un errore giudiziario (ce ne sono stati abbastanza per non temerli) condannando un ragazzo che forse non c'entrava niente e che, la prossima volta, potrebbe essere vostro figlio.

Paolo Rizzotti 18.07.06 09:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Lì sono e lì devono stare.

Il 19 non ha finito la scuola? Tanto non gli è servita a molto!

290mila euro di multa sono una nullità per aver sfasciato una via del centro di Milano.
Su una cosa avete ragione, non devono stare in galera, per lo meno non tutto il giorno. E' estate, ci sono delle belle giornate di sole a 30°C. Il tempo ideale per riparare tutte quelle strade piene di buche in tutta la Lombardia. Ovviamente il loro lavoro servirà in parte a pagare i danni. Il rimanente lo risarciranno di tasca loro. E alla sera tutti in galera e prima di andare a nanna facciamo il giro a pulire le celle.

Forse così questi svogliati figli di papà impareranno il valore di ciò che hanno distrutto.

Fabio La Rocca 18.07.06 08:54| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Chi volesse leggere delle sconcertanti notizie può trovarle qui:
http://www..... (poichè l’inserimento di questo sito viene impedito dal Blog di Grillo per trovarlo basta cliccare sul mio nome in fondo). Grazie e buona giornata a tutti. Giovanna

Giovanna Nigris 18.07.06 05:04| 
 |
Rispondi al commento

BEPPE STAI PARLANDO DI QUEI VIGLIACCHI CHE HANNO PRESO A SASSATE UN MAC'DONALDS(SI SCRIVE COSI??)CON DENTRO I BAMBINI CHE FESTEGGIAVANO UN COMPLEANNO...

BEPPE LORO SONO IN GALERA COME ESEMPIO PER TUTTI QUEI RAGAZZI CHE USANO MOTIVAZIONI POLITICHE PER FAR DANNI IN GIRO,PER DISTRUGGERE AUTOMOBILI ECC...

BEPPE AI RAGAZZI A CUI PIACE SUPERARE IL LIMITE NON INTERESSALA SINISTRA LA DESTRA,E TUTTE LE STRONZATE POLITICHE,,,,...A LORO INTERESSA LA VIA PU' FACILE PER FAR QUEL CAZZO CHE VOGLIONO...

DIMMI BEPPE ,UN RAGAZZO CHE SI FUMA 10 SPINELLI AL GIORNO,..PERCIO' COMPLETAMENTE ANNEBBIATO,SENZA STIMOLI,SENZA INTERESSI,SENZA OBIETTIVI,SECONDO TE IN CHE POSTO VIENE ACCETTATO???!!..NEI CENTRI SOCIALI BEPPE,DOVE IL SUO PROBLEMA E LA NORMALITA'...DOVE NESSUNO GLI DICE CHE SI STA' ROVINANDO...

E DIMMI BEPPE CHI SONO QUEI RAGAZZI CHE SONO IN CARCERE ,SONO DI CENTRI SOCIALI...FIGLI DI OPERAI,CHE SONO CRESCIUTI,ASCOLTANDO AD OGNI PRANZO E CENA UN GENITORE INCAZZATO,CHE SPRIZZAVA ODIO CONTRO TUTTI QUELLI CHE AVEVANO ANCHE,MAGARI,SOLO UN PAIO DI SCARPE PIU' BELLE,ARRABBIATI REPRESSI..IN FONDO PIGRI SFRUTTATORI DELL'INTELLETTO DI CHI A SAPUTO RISCHIARE DI PIU E PERCIO' ARRICCHITOSI.....

D

pietro lascala 17.07.06 21:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

sono una ragazza di 20 anni e ho partecipato e partecipo tuttora a delle manifestazioni poichè credo che è sacrosanto esprimere le proprie opinioni.innanzitutto sono indignata per i numerosi messaggi che bollano questi ragazzi come devastatori solo perchè non si piegano al volere di pochi e vorrei ricordare che l'episodio milanese non è isolato.a torino,la mia città,un anno fa è accaduta una cosa simile in una manifestazione organizzata in risposta a delle aggressioni fasciste a danno di alcuni ragazzi di un centro sociale.ebbene anche li ci sono stati incendi e vetrine rotte,ma ad opera di poliziotti! ovviamente hanno messo in mezzo dei ragazzi bollati come anarchici hanno picchiato a destra e a manca e la pena per questi ragazzi va da gli 8 ai 15 anni!come un omicidio...il reato è devastazion e saccheggio...sono preocuppata e disgustata,episodi come questo sono quasi routine e i media,come al solito,semplificano in anarchici e neo fascisti.ormai la crisi è profonda non solo nelle nostre istituzioni agonizzanti,bisognose di controllo e sicurezza popolare,ma soprattutto nelle nostre coscienze.

francesca pucciano 17.07.06 21:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Rispondo a Davide Steccanella, malcelato avvocato dei pistola di c.so B.Aires.
Caro avvocato, dopo averci detto un sacco di farfanterie a video, adesso ci propini che il piemme eccetera eccetera...hahaha!
E il GIUDICE CHE CONDANNA, Steccanella!
Che si prendano un bel cacazzo 'sti scemi.
ciao

Giovanni Gambino 17.07.06 20:57| 
 |
Rispondi al commento

Chi volesse leggere delle sconcertanti notizie può trovarle qui:
http://www..... (poichè l’inserimento di questo sito viene impedito dal Blog di Grillo per trovarlo basta cliccare sul mio nome in fondo). Grazie e buona serata a tutti. Giovanna

Giovanna Nigris 17.07.06 20:10| 
 |
Rispondi al commento

mi duole per una volta dissentere dalle parole da te usate per descrivere i ragazzi arrestati...perfettamente daccordo sulle manifestazioni pacifiste( anzi ritengo dovrebbero essere amplificate allo spasimo)ma non tollero le manifestazioni di violenza dirette a distruggere qualunque cosa si incontri per strada(per me si abbassano al livello di chi tengano di combattere..)ho fatto qualche minifestazione..ho visto alcune scene di questo genere e so che spesso si arresta nel mucchio e che probabilmente alcune delle persone arrestate non c'entrano proprio niente con quanto accaduto, ma è giusto che i colpevoli paghino e che chi sia innocente venga rilasciato subito...ma sono stupita la negazione del diritto di fare l'esame di maturità, sono ancor più più stupita che la Cassazione( e qui chiedo l'avvocato si è preoccupato di farvi ricorso)abbia convalidato una decisione di tal genere del tribunale di libertà è molto strano..troppo strano e soprattutto mai sentito...!!se fosse così è vero (pur credendo che il nostro sia tutto sommato un diritto tra più garantisti, ma il peggiore in senso di applicazione effettiva delle norme) non siamo più in uno stato di diritto..

Danila Zizi 17.07.06 17:55| 
 |
Rispondi al commento

Ancora? Ancora con Guantanamo?
Basta con articoli e commenti zeppi di demagogia e retorica.
Ancora con Previti, Dell'Utri, i fascisti, il carretto di S.Marco, lo studente sfigato beccato in piazza che non farà l'esame (io quando preparavo fatto gli esami ero a casa a studiare..).
Ma di 'sta storia non era già uscito il blog e la stragrande maggioranza era contro questa martirizzazione dei manifestanti (manifestanti de che?)????

Alessandro Caloini 17.07.06 17:35| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Beppe,
hhe non abbiano fatto nulla è chiaramente falso, potevano esimersi dal devastare negozi ed automobili.
Ora vorresti minimizzare quanto accaduto? Non mi sembra una posizione compatibile con la tua lucidità ed obiettività.
Restiamo con i piedi per terra, se fosse stata casa tua avresti sicuramente scritto un post diverso, cerchiamo di non giustificare comportamenti al di fuori della legge, anche per evitare di autorizzare reazioni "mostruose" come quanto accaduto in altri contesti (vedi G8 Genova) sui quali ci sarebbe da discutere per altri 10 anni.
ciao

Marco Nirchio 17.07.06 17:23| 
 |
Rispondi al commento

Gentili signori, gentile Beppe, partecipo spesso alle discussioni di questo blog e apesso concordo, ma questa volta mi dispiace ma dissento con tutto me stesso.

Innanzitutto BASTA con questo improprio utilizzo dei termini fascismo e comunismo (per inciso 2 fazioni politiche e periodi storici entrambi con pro e contro).

E poi, quei sragazzi che hanno "manifestato" in corso Bueno Aires , senza permessi ne ordine (che invece i presunti neo-fascisti avevano), sono una massa di cretini figli per lo più di famiglie benestanti o comunque assolutamente perbene che per noia o insoddisfazione (hanno già tutto!!!) manifestano, manifestano , sbeffeggiano le forze dell'ordine (che fanno il loro lavoro!!!) armati di spranghe , caschi , scudi, sassi, ecc....

E poi si ha ancora il coraggio di definirle "GIUSTE MANIFESTAZIONI PACIFICHE E PACIFISTE!!"

Ma per piacere. Siamo onesti!!!

Sono solo dei piantagrane che non hanno di meglio da fare!

E poi, il diritto di manifestare è un diritto inderogabile di tutti, nessuno escluso , certo però nel rispetto delle leggi.

Ma chi cavolo sono sti cretini per permettersi di dar fuoco alle macchine degli abitanti o di tutisti inconsapevoli e incolpevoli.

Sono stati arrestati? Ben venga!!!

Non sono tutti diretti responsabili? se non collaborano affinchè venga punito chi è realmente colpevole che paghino loro la loro omertà!!!

Mi rincresce cari signori di vedere quanti COGLIONI popolino queato Nostro Libero Paese chiamato Italia!!

E se proprio no siete d'accoordo con quello che ho appena scritto e magari avete il coraggio di contestarmi , allora significa che siete ciechi e oltretutto ipocriti , che si nascondono dietro a un dito e che sono bravi a commentare seguendo il vento che tira , come BANDIERE.

Ultima cosa: vi ricordo che se il comunismo o la sinistra moderata puntano al sociale (come mai prodi ha acquistato un castello??) e siete antifascisti, NON USUFRUITE PIù DI SCUOLA PUBBLICA, INPS , SANITà PUBBLICA

Andrea Scalco 17.07.06 17:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

A proposito di giustizia : sabato ero a casa di un'amico in una tranquilla cittadina emiliana,un po dopole 24 si sentono urla e imprecazioni (che non riporto)dalla casa dei vicini abitata da una giovane coppia (lei incinta all'ottavo mese!) imprecazioni seguite da botte e urla di aiuto. A quel punto chiamo la polizia che sente le urla, nel frattempo suona il campanello era la ragazza spaventatissima, perdeva sangue dal naso e tremava, mentre lui nel cortile urlava che questa volta l'avrebbe uccisa. Dopo un po arrivano due poliziotti che dopo aver chiesto i documenti al marito, entrano in casa dov'ero io con la ragazza la guardano e di fronte ai suoi occhi terrorizzati sentenziano 'una normale lite tra marito e moglie', non è finita entrano in casa dei due provano a calmare lui,spiegandogli che sono intervenuti perchè disturbava i vicini(non perchè allegramente schiaffeggiava la moglie)lui ubriaco ripete le offese e le imprecazioni, perchè provocato verbalmente, che non era la prima volta, che sarebbe successo nuovamente, aggiungendo LUI che il fatto che fosse ubriaco non era una giustificazione (nulla da eccepire:onesto e lucido). I poliziotti parlando di calcio (si informano del sesso del nascituro)si complimentano perchè sarebbe nato UN MASCHIO, gli spiegano che le donne sono FRAGILI, DEBOLI e se poi sono anche INCINTE (all'ottavo mese)non vanno picchiate!!! Per concludere salutano e vanno via così....SENZA FARE NULLA precisano anche che sono a fine turno.Dopo questo intervento deciso vanno via e tempo due minuti le imprecazioni, le minacce,le offese credetemi irripetibili e le botte continuano.. dopo un po lei scappa va da altri vicini..Preciso lui ha dei precedenti in quanto sottoposto a misure restrittive a casa entro le 23. Sono passati due gg e continuo a chiedermi se è davvero socialmente accettabile: picchiare, offendere e minacciare la moglie senza che chi preposto a tutelarci intervenga!!!

laura onofrio 17.07.06 16:28| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Devasto per altro scopo....anzi "scopino" !!!!
Andrebbe ricordato ai vari colpevolisti che il reato per il quale vengono processati quei ragazzi non è quello di danneggiamento e neppure di danneggiamento seguito da incendio (reati che pure ci sono e che paiono di certo più adeguati al caso di specie, anche come pene edittali previste) bensì quello gravissimo di "devastazione o saccheggio" che prevede un minimo di pena di anni 8 (neppure per la associazione mafiosa vi sono minimi di tal fatta) e che ha avuto applicazioni tanto rare quanto remote negli ultimi 50 anni di giurisprudenza post-bellica.
Bene, anzi male... il Pm tuttavia, e questo forse non lo si sa bene, contesta a quei ragazzi la devastazione come reato "mezzo" al fine di commettere il reato di resistenza a Pubblico Ufficiale, in pratica avrebbero devastato per resistere alle forze dell'ordine in piazza (!!!).
Ecco il perchè della contestata aggravante (per gli esperti) dell'art. 61 n. 2 Cp !!!
Aldilà della follia disarmonica che ipotizza la commissione dolosa di un reato mostruso per commetterne in realtà altro e di ben minore gravità (minimo 6 mesi....), rimane l'assurdo giuridico di contestare la devastazione come reato mezzo, prendendo ad esempio lo ha fatto il Tribunale del riesame, il caso precedente dei tifosi avellinesi che anni fa distrussero lo stadio della città perchè non volevano pagare il biglietto !!!
In quel caso infatti era palese che la devastazione era il fine degli agenti (distruggo il luogo ove vogliono che io paghi) e non certo il "mezzo" in vista altro fine che non c’era, qui invece, e lo dice il Pm, a quei ragazzi importava punto distruggere Buenos Aires (???) importava invece di opporsi alle forze dell'ordine....
Anni fa, altro esempio, gli abitanti esasperati di una zona di periferia milanese fecero un raid notturno contro il vicino campo nomadi e lo rasero al suolo incendiando tutte le baracche (anche qui volevano distruggere quel luogo, e quello e non altri era il fine


Occupiamoci di questo, invece che delle tue minchiate politiche, Beppe:
"I cittadini hanno scelto il centro sinistra per voltare finalmente pagina dopo anni in cui il concetto della giustizia è andato declinando fino quasi a scomparire del tutto. Leggi ad personam, condoni, delegittimazione della magistratura, esaltazione dell’impunità.
I cittadini italiani che ci hanno votato[...] lo hanno fatto anche per non garantire più con il beneplacito del Parlamento l’impunità a corruttori ed evasori fiscali.
[...]
E noi, oggi, cosa facciamo? Ignoriamo i nostri elettori, occupiamo le nostre confortevoli poltrone e deliberiamo
****************una proposta di legge sull’indulto che manda liberi i responsabili di corruzione, concussione, peculato, falso in bilancio********************.
Individui che in carcere non ci vanno mai, altro che indulto per liberare le carceri. Un indulto per questi signori, anche esponenti di partiti, sia di centro sinistra che di centro destra, in attesa di giudizio per i quali si potrebbero presto aprire le porte del carcere, è scandaloso.
[...]
I cittadini, nel caso, dovesse essere approvata, saranno stati ingannati. Non è un bel viatico per un governo che vuole durare cinque anni." (tratto dal blog di di pietro)
Per chi volesse leggere qualche mio post sul thread "guantanamo,Italia", vada a vedersi il primo thread, lì troverà le ragioni del dissentire.
Ma poi alla fine, dopo le cazzate che spara Mazzali, (che al processo ha chiesto solo l'attenuante per motivi di particolare valore), credute dal pirlone di grillo, davvero pensate che verranno condannati per devastazione?
Fumate di meno e pensate di più.
cià.

Giovanni Gambino 17.07.06 16:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Tutti pronti a puntare il dito, ad accusare, a minacciare sedie elettriche anche per i vostri figli, felici di riesumare cadaveri fascisti (anzi, pardon...pseudo-fascisti)... Da cosa viene tutto il vostro odio, il vostro rancore? Pronti a difendere la vostra preziosa automobile coltello tra i denti,le vostre RATE!! Difendete le RATE!! Ma un 19enne in isolamento, (nn importa se colpevole o meno, nn servono prove, eri lì quindi te lo meriti), lui no. Vale meno di una RATA, di una VETRINA. Forse nn vi accorgete che ve la state prendendo con le persone sbagliate: mentre pontificate e spargete odio e vendetta, qualcuno ha già la vaselina pronta. Il tubetto è di una PRESTIGIOSA MARCA, se fate un piccolo prestito ve lo vendono in comode rate.

roberta cavalletta 17.07.06 16:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Tutti pronti a puntare il dito, ad accusare, a minacciare sedie elettriche anche per i vostri figli, felici di riesumare cadaveri fascisti (anzi, pardon...pseudo-fascisti)... Da cosa viene tutto il vostro odio, il vostro rancore? Pronti a difendere la vostra preziosa automobile coltello tra i denti,le vostre RATE!! Difendete le RATE!! Ma un 19enne in isolamento, (nn importa se colpevole o meno, nn servono prove, eri lì quindi te lo meriti), lui no. Vale meno di una RATA, di una VETRINA. Forse nn vi accorgete che ve la state prendendo con le persone sbagliate: mentre pontificate e spargete odio e vendetta, qualcuno ha già la vaselina pronta. Il tubetto è di una PRESTIGIOSA MARCA, se fate un piccolo prestito ve lo vendono in comode rate.

roberta c 17.07.06 15:59| 
 |
Rispondi al commento

Egregio Beppe, non sono nè un serenissimo, nè un fervente fascista...mi chiedo però, perchè martirizzare 25 persone che hanno partecipato a scontri di piazza (non discuto ragioni politiche o motivazioni antifasciste) in cui è stata messa a ferro e fuoco una delle vie centrali di Milano, quando uno come Bepi Segato, mente dell'assalto al campanile di Piazza San Marco il 9 maggio del 1997 si è trascorso 3 anni e 7 mesi in galera senza che nessuno proferisse parola? In quella situazione non vi fuorono danni nè a persone nè a cose...e poi basta con gli slogan: "L'Italia mi fa schifo", "L'Italia mi fa paura"! >

Paolo Cerrini 17.07.06 15:49| 
 |
Rispondi al commento

quì nn si parla delle presunte colpevolezze o dei reati commessi su cui si dovrà indagare!!... ciò ke è intollarabile in qsta situazione è il fatto ke viene testimoniata ancora 1 volta l'applicazione unilaterale della legge in italia:.. è assurdo pensare ke ragazzi,ke magari nn hanno commesso alcun reato, vedono la loro vita rovinata,e persone ke vengono invece
premiate dalla stessa legge x reati ancor + gravi! le accuse di berlusconi sn gravissime (ank affari di mafia)...e berlusconi è stato presidente del consiglio, grazie alle leggi dello stato italiano nn è stato processato, e adesso è libero e tranquillo a casina propria!!!
tutto qsto è assurdo e intollerabile in 1 stato democratico e, da italiani, nn possiamo skierarci contro i ragazzi ma a fovore di un vero rispetto della democrazia e una maggiore equità sociale!nn ci difendiamo dietro le false accuse ke i ragazzi erano quelli dei centri sociali, xk tutti noi sappiamo cm vengono rispettate le leggi in italia... qndi cerkiamo di "alzare la voce" contro ben altre cose!!!
ciao beppe
sxo di essere stata d'aiuto,,,
visione di una 17enne inesperta...

clelia gorgone 17.07.06 15:44| 
 |
Rispondi al commento

Sono rimasta allucinata dalla notizia (e dal fatto che nessun giornale e tg ne abbia parlato...) ma ancor di più da certi commenti: quest'Italia mi fa paura...

Claudia Marchion 17.07.06 15:29| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

qualcuno ricorda i leghisti che salirono sul campanile di San Marco a Venezia?
Quanta galera hanno fatto?

vittorio catella 17.07.06 15:26| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sveeeglia! Beppe Grillo se ne frega dei nostri commenti. Se li leggesse, avrebbe evitato di ribadire una posizione talmente strampalata e criticata dalla maggior parte dei lettori del blog. Inoltre ignora che questi "ragazzi" non sono stati prelevati a casa mentre studiavano Platone, ma erano lì, nella devastazione. Non scappavano impauriti, ma facevano qualcosa. E se facevano qualcosa non era qualcosa di bello. Vent'anni bisognerebbe lasciarli ad aspettare il processo e come condanna bisognerebbe darli alla folla inferocita (dalla quale i poliziotti che tanto vengono criticati, li hanno purtroppo salvati)

Luca Ruella 17.07.06 15:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Beppe, io ti stimo tantissimo e ti ringrazio xché ci dai la possibilità di rendere pubblico il nostro pensiero, quasi sempre sono dalla tua parte, ma in questo caso però penso ke questa e' la giustizia dei tuoi amici giudici di Sinistra, finché se la prendono con Berlusca, Previti e gli altri và bene, ora un pò meno!!!
Ma del resto non c'è di ke meravigliarsi, nella tua amata Genova hanno fatto diventare un martire un delinquente matricolato con una fedina penale lunga come la via Aurelia e gli hanno pure dedicato vie e piazze!!!

Danilo Bianchi 17.07.06 15:07| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Vorrei solo che fossimo in uno stato di diritto, capace di garantire la certezza sia del reato che della pena. Indipendentemente dallo status sociale.

cesira gelsumini 17.07.06 14:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

CONCORDO con quelli che vogliono i ragazzi in galera....
MA almeno ci devono essere dei testimoni , delle prove o quant'altro da aver accuse fondate...

Nel caso fossero rei gli vorrei cagare sulle scarpe .

marco barbieri 17.07.06 14:57| 
 |
Rispondi al commento

CONCORDO con quelli che vogliono i ragazzi in galera....
MA almeno ci devono essere dei testimoni , delle prove o quant'altro da aver accuse fondate...

Nel caso fossero rei gli vorrei cagare sulle scarpe .

marco barbieri 17.07.06 14:55| 
 |
Rispondi al commento

I veri vigliacchi sono le multinazionali che pubblicizzano macchine di morte come gli hamburgher ogm!!!
Non sono d'accordo sul modo di agire violento ma sul fatto di attaccare in qualche modo le multinazionali senza scrupoli, quello si!
In definitiva pero` cosa e` peggio?
Terrificare le persone avendo l'effetto che si otterrebbe se fossero veramente a conoscenza della verita`(cioe` evitare/boicottare i mc donald's, nestle, del monte, ecc...)?
Oppure lasciare che la gente continui a farsi manipolare il cervello e i cromosomi da questi giganti del biotech, consumando uno alla volta i loro organi vitali?
Vedete un po` voi. Sono sicuro che se ognuno di noi sapesse veramente come vanno le cose queste azioni violente non sarebbero necessarie perche' al mc donald's neccuno ci andrebbe e dovrebbero chiudere.
Ne consegue che episodi come questo sono causati (indirettamente) anche dalla pigrizia di quelli che pensano a queste cose solo quando glielo ricorda qualcuno e poi nel fine settimana si abbuffano di frattaglie cancerogene spacciate per leccornie!

A buon rendere.

Nicola Menegazzo 17.07.06 14:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Riporto pari pari

Di Marco Taradash

Grande idea quella di Prodi. Il presidente del Consiglio ha telefonato oggi al segretario generale della sicurezza iraniana, Ari Larijani, e, dopo averlo fraternamente informato sull’andamento del G8 in corso a San Pietroburgo, gli ha chiesto di svolgere una mediazione sulla crisi fra Israele e il gruppo terrorista degli Hezbollah, armati e finanziati dallo stesso Iran oltre che dalla Siria. Ma perché nessuno ci aveva pensato prima!
Quella di rivolgersi all’Iran per fare da mediatore in una crisi internazionale su cui è stampata come una croce uncinata la responsabilità dell’Iran stesso è, da parte del presidente del consiglio Prodi, un’idea indecente, va da sé. Inutile richiamare il precedente di Monaco e della lunga letale ignavia europea di fronte al riarmo della Germania hitleriana e alla sua proclamata volontà di guerra. Qui, va da sé, siamo di fronte a un atto di irresponsabilità, di complicità e di vigliaccheria nei confronti dell’Iran del dittatore islamonazista Amahdinejad, a un tradimento dei legami che uniscono le democrazie europee a Israele e a una obiettiva pericolosa inadeguatezza personale.
E però l’idea potrebbe essere rilanciata con vantaggio in altre situazioni drammatiche. Prodi potrebbe ad esempio chiedere al successore di Provenzano di intervenire per porre fine al controllo mafioso del territorio siculo; oppure chiedere a Bin Laden di partecipare alla gara di appalto per la ricostruzione delle Torri Gemelle; o, valorizzando le sue note competenze specifiche, interrogare lo spirito di Al Zarqawi per farsi indicare la località in cui si trovano sequestrati i soldati israeliani rapiti dagli Hezbollah.

Beppe furbo 17.07.06 14:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Guardo i TG e vedo servizi su ricucci e anna falchi finalmente insieme. Venerati come degli dei, degli esempi da seguire, lui che ha frodato e rubato milioni di euro.
Ripenso alla notte di festeggiamenti mondiali, alle almeno 50 cabine telefoniche rase al suolo e alle vetrine e fermate di autobus colpite che ho visto domenica scorsa.

Non credo che Ricucci legga questo blog, ma probabilmente tanti vandali post-sbornia mondiale sì.
E allora vorrei sapere cosa ne pensano di chi ha fatto quello che hanno fatto loro e stanno rischiando sei anni di carcere.

alessandro bozza 17.07.06 14:47| 
 |
Rispondi al commento

Ma quanta gente superficiale c'è in Italia? Il tema del post non è se queste persone sono colpevoli o no, ma la forzatura che le autorità stanno attuando verso dei cittadini italiani (come tutti voi), al momento ancora innocenti. Questa situazione aggiunge un precedente (mi piacerebbe poter dire crea, ma purtroppo non è certo il primo caso di giustizia sommaria visto in Italia) pericolosissimo, perchè di fatto sancisce una volta di più che le autorità possono fare quello che vogliono con la vita delle persone. E' questo che vogliamo realmente, o semplicemente vogliamo che vengano puniti i colpevoli? Per ritornare al tema del post, è tollerabile che nell'era delle telecomunicazioni, grazie alle quali tutti abbiamo potuto vedere le immagini dei danneggiamenti, l'accusa non sia ancora stata in grado di identificare chi è colpevole, chi no, e chi forse? E ancora: per questi ragazzi sono state chieste pene durissime; è tollerabile che venga punito più duramente chi brucia una macchina che uno stupratore?
Se poi accettiamo che i reati contro le proprietà vengano equiparati, in termini di pena, a quelli contro la persona, perchè chi brucia una macchina dovrebbe essere punito di più di chi evade milioni di euro di tasse (e poi magari se la cava grazie ad un condono)?
Per quanto mi riguarda, sono inorridito dalla mancanza di rispetto e di considerazione che le autorità tutti i giorni ci manifestano, e non solo in casi come questo, ma anche ad un livello ben più alto: nella scorsa legislatura è stata varata la legge Fini, che ha fatto diventare nel tempo di una firma 4 milioni di fumatori di cannabis dei delinquenti: non discuto sul fatto che Fini abbia voluto trasmettere un messaggio, ma (come in questo caso) il messaggio è stato scritto sulla nostra pelle

Marco Tirelli 17.07.06 14:47| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe,
i 25 in carcere si meritano il carcere e (se possibile) anche qualche calcio nel culo. Non meritano di essere mandati agli arresti domiciliari, non meritano di completare gli studi (è solo la scusa per essere messi fuori), non meritano alcun diritto se non quello di pagare per quello che hanno fatto. Stando dietro una TV o un giornale, non si capisce l'atto di barbarie di cui si sono macchiati. Da McDonald hanno devastato tutto, c'erano padri e madri con bambini di tutte le età che fuggivano in preda al panico, vecchi stratonati e buttati per strada, auto e negozi dati alle fiamme... GALERA, GALERA, GALERA.

Andrea Falchi 17.07.06 14:36| 
 |
Rispondi al commento

BEPPE STAI PARLANDO DI QUEI VIGLIACCHI CHE HANNO PRESO A SASSATE UN MAC'DONALDS(SI SCRIVE COSI??)CON DENTRO I BAMBINI CHE FESTEGGIAVANO UN COMPLEANNO...

BEPPE LORO SONO IN GALERA COME ESEMPIO PER TUTTI QUEI RAGAZZI CHE USANO MOTIVAZIONI POLITICHE PER FAR DANNI IN GIRO,PER DISTRUGGERE AUTOMOBILI ECC...

BEPPE AI RAGAZZI A CUI PIACE SUPERARE IL LIMITE NON INTERESSALA SINISTRA LA DESTRA,E TUTTE LE STRONZATE POLITICHE,,,,...A LORO INTERESSA LA VIA PU' FACILE PER FAR QUEL CAZZO CHE VOGLIONO...

DIMMI BEPPE ,UN RAGAZZO CHE SI FUMA 10 SPINELLI AL GIORNO,..PERCIO' COMPLETAMENTE ANNEBBIATO,SENZA STIMOLI,SENZA INTERESSI,SENZA OBIETTIVI,SECONDO TE IN CHE POSTO VIENE ACCETTATO???!!..NEI CENTRI SOCIALI BEPPE,DOVE IL SUO PROBLEMA E LA NORMALITA'...DOVE NESSUNO GLI DICE CHE SI STA' ROVINANDO...

E DIMMI BEPPE CHI SONO QUEI RAGAZZI CHE SONO IN CARCERE ,SONO DI CENTRI SOCIALI...FIGLI DI OPERAI,CHE SONO CRESCIUTI,ASCOLTANDO AD OGNI PRANZO E CENA UN GENITORE INCAZZATO,CHE SPRIZZAVA ODIO CONTRO TUTTI QUELLI CHE AVEVANO ANCHE,MAGARI,SOLO UN PAIO DI SCARPE PIU' BELLE,ARRABBIATI REPRESSI..IN FONDO PIGRI SFRUTTATORI DELL'INTELLETTO DI CHI A SAPUTO RISCHIARE DI PIU E PERCIO' ARRICCHITOSI.....

D

pietro lascala 17.07.06 14:36| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

dovrebbero condannarli ai lavori forzati a vita in qualche miniera cinese

abc xyz 17.07.06 14:30| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Pe cui Grillo non è d'accordo con il ns ordinamento giuridico che prevede la custodia cautelare. Ricordo che: "La custodia cautelare in carcere o in un luogo di cura è una limitazione della libertà personale dell'imputato che si applica prima della sentenza irrevocabile di condanna per esigenze cautelari processuali (e cioè se vi è pericolo di fuga o di inquinamento delle prove) o se vi sono esigenze di tutela della collettività (ossia se vi è il pericolo di nuovi reati) nell'ipotesi in cui si procede per reati gravi e sussistono gravi indizi colpevolezza nei confronti dell'indagato o dell'imputato."
E' sbagliata? Ovvero i reati dei quali questi bravi signori sono accusati non sono così gravi da richedere il provvedimento che fa inorridire il Sig. Grillo? Oppure se fossero stati degli spregevoli fascisti il provvemento sarebbe stato ampiamente giustificato? O vorrebbe il Controinformatore illuminare i giuristi con una proposta di revisione del provvedimento della custodia cautalare, in luogo di piagnuclare la scarcerazione di 25 teppisti vigliacchi (perchè nascondere il proprio viso se si è convinti della propria innocenza?). Dovrebbero gli italiani rinunciare a questa forma di tutela della società? Per quale motivo? Chi ha sbagliato paghi. Per sè. Viviamo in una società organizzata, e pertanto il singolo viene dopo. Una società ha delle regole e i singoli le devono rispettare ovvero chiederene la revisione nei modi e nelle modalità previste. Dov'e' lo scandalo?

Mup Mush 17.07.06 14:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

A me pare che i nostri Servizi dell'ordine, pubblici o segreti che siano, risentono dello humus nel quale sono nati.
Re e Principi, più o meno autocratici, fascisti, servi degli Americani che, pur essendo stranamente definiti i figli della più grande democrazia del mondo, sono ancora quei bifolchi vaccari dalla pistola facile di due secoli fa, hanno creato quel humus.
Ci meravigliamo del g8 di Genova e delle altre sopraffazioni precedenti e successive?
E perché?

Antonio Leonelli 17.07.06 14:02| 
 |
Rispondi al commento

l'unica cosa uguale per tutti è la morte.

paolo piazzini 17.07.06 13:52| 
 |
Rispondi al commento

LA LEGGE E' UGUALE PER TUTTI!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!! POVERA ITALIA.

moreno mazzoli 17.07.06 13:41| 
 |
Rispondi al commento

Scusate tanto, ma il signor Grillo ha ragione, una volta ancora sono d'accordo con lui. Qui non si tratta di comunismo, secondo voi è giusto che un ragazzo sia condannato in isolamento senza un processo, a 6 o 8 anni di carcere? E con quali prove: vetrine rotte, visto che non ci sono prove contro i singoli? Mentre oggi un assassino può uscire dal carcere e fare una vita normale dopo qualche anno di buona condotta, o ancor prima può rigurre la pena per "patteggiamento", e mentre un poveraccio che ruba un'insalata, ed è una cosa vera, viene arrestato e portato in carcere per un mese? Continuo a pensare che la giusticia vera non esistam che sia solo un idea, e che esistano solo le leggi che vengono applicate e se si hanno i soldi necessari, si ha il coltello dalla parte del manico in ogni caso


finalmente è stata fatta giustizia, e quei criminali non gireranno più a bruciare macchine e quant'altro

Emanuele Scarpone 17.07.06 12:36| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

*******************ATTENZIONE********************

QUESTA MATTINA HO RICEVUTO DUE COMMENTI CON INFORMAZIONI "IMPORTANTI" PER QUANTO CONCERNE LA FAMOSA PROMOZIONE DI MEDIAWORLD "TIFA ITALIA E VINCI".

ENTRA NEL BLOG FALLA GIRARE!

Clicca sul mio nome :)

Massimiliano Borella 17.07.06 12:22| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe ti ammiro tantissimo e ti voglio un mare di bene, tranne quando sei in preda a crisi di etilismo ed ovviamente straparli

oscar scheffler 17.07.06 12:09| 
 |
Rispondi al commento

Questa volta Beppe hai "pisciato fuori dal vaso"... ti stimo tanto ma dal tuo post sembra che in galera ci siano dei poveri santerellini innocenti.
Prova a chiedere a quei poveretti che si sono trovati la macchina incendiata o il negozio devastato se a manifestare c'era della gente pacifica.

David D'Agostino 17.07.06 12:09| 
 |
Rispondi al commento

Signor Grillo,
la stimo molto, mi piace, spesso, quel che dice..ma in questo caso nn mi trovo d'accordo,

Quel sabato mattina io e la mia fidanzata eravamo lì.....abbiamo visto cosa e come lo han fatto,,,abbiamo visto come si sono comportate le forze dell'ordine e CHI HANNO ARRESTATO...bene

QUELLI PRESI SI MERITANO QUANTO STANNO AVENDO...
non foss'altro per quello che hanno REALMENTE fatto...alrto che consorso morale..ERA CONCORSO FISICO!!!!!!

in ogni caso con costante stima

Alessandro

Alessandro Marostica 17.07.06 12:04| 
 |
Rispondi al commento

..i provvedimenti cautelari che conducono alla detenzione in attesa di giudizio sono purtroppo un terribile male, purtroppo or ora necessario, cui si dovrebbe cercare al più presto una valida alternativa.
Ma a quante situazioni che soffocano e inceppano la macchina della giustizia italiana si dovrebbe dare immediata ed urgente risposta?..non basterebbe nemmeno una cinquantina dei tuoi post, caro Beppe, per annoverarli tutti.
La classe politica che è chiamata a risolverli? Mediocre, impreparata, eterodiretta, concentrata ad arrovellarsi sul proprio ombelico. In Parlamento? Vallette come la Carfagna, show girls come la Carlucci, ex-calciatori (nella scorsa legislatura ce n'erano ben TRE!!) odontotecnici come Calderoli, signorotti di entrambe le fazioni politiche condannati per reati gravi, meno gravi o gravissimi... Ci si aspetta che risolvano con chiarezza, precisione e autorevolezza questi problemi?...no, oggi il grave problema di cui dibattono è quello di evitare di venir "sputt***ti" dalla pubblicazione delle intercettazioni... ma pensa..

Ricordo che la richiesta di un Pubblico Ministero e delle parti civili non è la sentenza definitiva.
Che invece deve essere l'unica ad essere attesa e commentata.
Se durante la fase dibattimentale non si è venuta delineando un impalcatura probatoria sufficientemente solida ed autoevidente che inchioda gli imputati, beh, non solo si addiverrà ad una assoluzione, bensì lo Stato potrà persino-e giustamente- esser chiamato a risarcire gli attuali imputati dei danni morali e materiali subiti a causa della carcerazione.

In ogni caso resto ammotolito di fronte al trattamento subito da quel ragazzo 19enne, incensurato e tutt'ora non riconosciuto colpevole.
Esterrefatto se penso a lui e se poi il mio pensiero vola, come scrivi tu, a Previti e ai suoi domiciliari d'oro, o a Erika di Novi Ligure e alla sua partita di "vip-volley"..

Andrea Giovanardi,
Trento

Andrea Giovanardi 17.07.06 12:03| 
 |
Rispondi al commento

Ma lei signor Grillo è veramente obbiettivo, ha una logica: manifestazione fascista Milano distrutta! La colpa ? della manifestazoine chiaro !!!!!!!!!
Ma non siete voi i pacifisti ?
Quelli che gridano che Bush e Berlusconi hanno mani grondanti di sangue ?
Alla violenza non si risponde con la violenza ?
E poi giustificate chi ha distrutto la città ?
Chi paga le vetrine ditrutte, le auto incendiate ?
Ma certamente i fascisti .. e solo perchè volevano organizzare una manifestazione per far sentir la loro oppinione ??
Guantanamo o paese libero ? ma solo se si è di sinistra !!!!
Signor Grillo mi sa che questa sua lotta continua a tutto cio che non è cosi come vi aggrada non vi porterà a nulla
L'obbiettività non vi appartiene affatto, siate più obbiettivi o non sarete più credibili Lei in primis e poi tutti quelli che la pensano come lei.
Non basta un blog dove ognuno può esprimere la propria opinione per essere campioni di pluralismo.
Per essere tali bisogna saper tollerare gli altri (consce Ghandi ????)e rispettarne le idee (malsane che possano essere) altrui ??? Come mai nessuno è andato a protestare al G8 di Leningrado ? non bisogna dar fastidio al suo caro dipendente Prodi ???
Con stima
Gianni Zanni

gianni zanni 17.07.06 11:40| 
 |
Rispondi al commento

Io vorrei tanto sapere se Beppe Grillo c'è o ci fà! Comincio a pensare che forse c'è,perchè non si può dare del "poverini" son 4 mesi che sono in carcere.........perchè non gli diamo la medaglia? Questi signori dovrebbero stare x sempre in carcere,buttar via la chiave.....altro che balle! Mi sa tanto che il Grillo è un signor Comunista!

Ammirato Giuseppe 17.07.06 11:16| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

..i provvedimenti cautelari che conducono alla detenzione in attesa di giudizio sono purtroppo un terribile male, purtroppo or ora necessario, cui si dovrebbe cercare al più presto una valida alternativa.
Ma a quante situazioni che soffocano e inceppano la macchina della giustizia italiana si dovrebbe dare immediata ed urgente risposta?..non basterebbe nemmeno una cinquantina dei tuoi post, caro Beppe, per annoverarli tutti.
La classe politica che è chiamata a risolverli? Mediocre, impreparata, eterodiretta, concentrata ad arrovellarsi sul proprio ombelico. In Parlamento? Vallette come la Carfagna, show girls come la Carlucci, ex-calciatori (nella scorsa legislatura ce n'erano ben TRE!!) odontotecnici come Calderoli, signorotti di entrambe le fazioni politiche condannati per reati gravi, meno gravi o gravissimi... Ci si aspetta che risolvano con chiarezza, precisione e autorevolezza questi problemi?...no, oggi il grave problema di cui dibattono è quello di evitare di venir "sputt***ti" dalla pubblicazione delle intercettazioni... ma pensa..

Ricordo che la richiesta di un Pubblico Ministero e delle parti civili non è la sentenza definitiva.
Che invece deve essere l'unica ad essere attesa e commentata.
Se durante la fase dibattimentale non si è venuta delineando un impalcatura probatoria sufficientemente solida ed autoevidente che inchioda gli imputati, beh, non solo si addiverrà ad una assoluzione, bensì lo Stato potrà persino-e giustamente- esser chiamato a risarcire gli attuali imputati dei danni morali e materiali subiti a causa della carcerazione.

In ogni caso resto ammotolito di fronte al trattamento subito da quel ragazzo 19enne, incensurato e tutt'ora non riconosciuto colpevole.
Esterrefatto se penso a lui e se poi il mio pensiero vola, come scrivi tu, a Previti, o a Erika di Novi Ligure..

Andrea Giovanardi,
Trento


Andrea Giovanardi 17.07.06 11:05| 
 |
Rispondi al commento

io vorrei tanto vedere cosa scriverebbero se la macchina o il negozio l'avessero distrutto a quelli che dicono che tanto sono poverini e bisogna liberarli sti vandali del kazz.
x me quelli li sono tutti colpievoli uguali tanto quei 5o6 che avranno fatto il gran casino quanto tutti gli altri pecoroni che si sono goduti lo spettacolo applaudendo.
NON è COSì CHE SI MANIFESTA NEMMENO CONTRO LA DISCESA DI SATANA IN TERRA, figurarsi x 4 fascisti del kavolo.
E' questa gente che fa passare tutti i noglobal come una manica di vandali solo in cerca di pretesti x distruggere tutto, quando in realtà le motivazioni ci sono eccome se ci sono.

sebastiano fanini 17.07.06 11:05| 
 |
Rispondi al commento

è giusto che chi sbaglia paghi, è giusto che la libertà di ogni persona finisca dove iniziano i diritti dell'altro, ma è anche giusto che tutte le devastazioni e dico TUTTE!! siano punite allo stesso modo. semplice esempio quanti danni sono stati provvocati per festeggiare la vittoria dell'italia ai mondiali??? .. quante persone si sono lamentate per le macchine graffiate, rovinate o danneggiate?? .. quante persone hanno alzato un grido di protesta per lo scempio nelle fontane, nelle piazze o per le strade?? ... quanta gente protesta per i treni, autobus o macchine danneggiate perchè tifosi inferociti rompono o spaccano solo perchè la propria squadra ha perso un derby?? .. quanti bempensanti giustificano tutto questo ma condannano l'altro?? .. ha ragione chi dice che la giustizia è forte con i deboli ... ma debole con i forti!!

pasquale altafini 17.07.06 10:53| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sulla questione degli arresti relativi alla manifestazione di Milano,vedo che c'è chi invita Beppe Grillo a vergognarsi per l'articolo scritto.C'è qualcuno addirittura che dice che i fascisti stavano manifestando pacificamente, avendo il diritto di farlo.Questo Paese è molto strano,si dimentica in fretta e si dimentica ciò che fa più comodo. Se c'è qualcuno che deve vergognarsi sono tutti coloro deputati al controllo ed alla tutela della carta costituzionale,e coloro deputati a che le leggi vengano osservate e rispettate da tutti i cittadini.E' bene ricordare che il fascismo quindi l'apologia del fascismo nel nostro Paese è un reato, ed è un reato grave.Ma è possibile che in questo Paese si dimentichi che chi ha manifestato producendo apologia al fascismo produce un danno alla democrazia Italiana? Quindi i cittadini reagiscono a tali reati, che sono reati di area politica, ma se non si previene il reato,come si può condannare chi si difende dallo stesso reato.Sia chiaro chi devasta ed incendia commette un reato, e quindi deve assoggettarsi al giudizio del potere preposto, anzi dico proprio a quelli che incendiano che così hanno dato una mano a quelli che esercitano aplogia al fascismo,mentre coloro che hanno commesso un reato grave non sono stati fermati.Attenzione giovani,chiedete il rispetto delle leggi e delle regole,"attenzione" vedete che c'è chi parla ancora una volta di modificare la carta costituzionale.Invece di incendiare o rompere cose, chiedete alle autorità giudiziarie presenti alle manifestazioni di arrestare chi esercita l'apologia al fascismo. Questo va fatto, pensate a quei 15enni,18enni,20enni, proprio quelli che avevano la vostra età, che nel 1945 sono morti perchè noi potessimo godere della democrazia,volete produrre libertà? Ogni volta che verificate apologia al fascismo denunciate il reato alle autorità preposte,e se non intervengono denunciate le stesse Autorità, allora si che avrete fatto qualcosa di utile. Carmine Fascella

Carmine Fascella 17.07.06 10:43| 
 |
Rispondi al commento

Ma se io un bel giorno sclerassi in mezzo alla strada ( per qualsiasi nobile motivo ) e mi mettessi a distruggere negozi e auto, a fare VANDALISMO ( perchè di questo si tratta ) non mi arresterebbero? Mi auguro di si, e tutti direbbero che è una cosa giusta perchè non ho dietro un centro sociale che manifesta per me. Secondo me è giusto che si paghi per il macello che hanno fatto, scusa, o diamo piena libertà a tutti che quando non si è d'accordo con una cosa, si brucia tutto??

sara darchi 17.07.06 10:35| 
 |
Rispondi al commento

Cosa si può dire di questo articolo???

VERGOGNATI!!!!!

macchine incendiate,vetrine distrutte,botte, ferimenti...non sono mai esistiti!!
I "fascisti" stavano manifestando pacificamente (diritto sancito dalla costituzione)..e d'accordo o no...avevano il diritto di farlo in santa pace!

si, tu si che sei una persona matura e intelligente..

VERGOGNATI


ecco la mia risposta a cosimo lazzàro:
ci trovi o no, qualche differenza tra questa storia e il trattamento dei cosiddetti "colletti bianchi", specialmente politici, o farabutti che entrano nell'agone politico per farla franca?
o qualcuno che si è inventato un intero partito di farabutti per metterlo nel c....o alle leggi italiane e cercare poi persino di stravolgere, addirittura, l'assetto dello stato.
ci trovi o no, qualche leggera differenza ???!!!
ciao bruno.

bruno pasquino Commentatore in marcia al V2day 17.07.06 09:54| 
 |
Rispondi al commento

Il G8 Beppe, ricorda il G8.
Stiamo ancora aspettanto la testa dei responsabili. L'Italia non e' piu' uno stato di diritto ma e' di fatto uno stato di polizia? Diciamolo alla gente e vediamo cosa succede.
Io aspetto ancora di vedere sul banco degli imputati il sindaco, il questore, ed il capo della prefettura per rispondere di quello che e' successo a Genova in quei giorni del G8.
Deroghe alla costituzione, squadre di polizia di picchiatori, la citta' deliberatamente devastata e consegnata in mano al terrore. Aspetto ancora che qualcuno mi dica che ha sbagliato e faccia i nomi. Aspetto di sapere chi ordino' gli scempi alla caserma di bolzaneto, aspetto di sapere chi sia il responsabile della missione punitiva alla Diaz, e sono stufo ed arcistufo di sentir parlare del G8 di Genova come quell'evento dove un ragazzino idiota si e' fatto ammazzare. E' riduttivo ed ingiusto.

Vogliamo sapere chi c'era dietro tutto questo, altrimenti 'stato' e 'polizia' saranno solo parole di inquietudine e timore, e non e' giusto, lo stato siamo noi e la polizia e' al nostro servizio. O almeno cosi' avrebbe dovuto essere.

Fabio Meloni 17.07.06 09:48| 
 |
Rispondi al commento

E' giusto che arrestino quella gente, ci mancherebbe altro, che vanno a devastare una via di milano e poi restino impuniti...
!

sara darchi 17.07.06 09:30| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Volevo solo esprimere solidarietà per questi ragazzi INCARCERATI INGIUSTAMENTE. Credo che ciò che sta accadendo sia fantascienza in un paese civile ma non in Italia......dove le forze "dell'ordine" si permettono libertà sui cittadini da paese totalitarista.......ma la maggior amarezza la provo quando leggo i commenti di chi, rimasto/a indignato/a dalle gesta di questi pericolosissimi "TERRORISTI", giustifica le azioni della "giustizia", in difesa del principio di PROPRIETA'.......Devo difendere ciò che è mio......anche a costo della vita degli altri....questa sì che è L I B E R T A'!!!!!!!

Oscar Cacciatori 17.07.06 09:27| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

SONO D ACCORDISSIMO CON L'ARRESTO DEI 25 SCALMANTI CHE HANNO AGGREDITO E TIRATO OGGETTI CONTRO LA MANIFESTAZIONE FASCISTA DELL' 11 MARZO!
ANCHE I FASCISTI HANNO IL DIRITTO DI MANIFESTARE SENZA, CHE NO GLOBAL FANCAZZISTI, PUNKABESTIA RELITTI DELLA SOCIETA', TOSSICODIPENDENTI DEI CENTRI SOCIALI, PERVERTITI CULATTONI E LESBICHE E SCHIFEZZE UMANE VARIE VADANO AD AGGREDIRLI SOLO PERCHE' VOGLIONO MANIFESTARE DI CREDERE ANCORA NEGLI ANTICHI VALORI DI STATO; FAMIGLIA E RELIGIONE.

SPERO CHE LE PENE SIANO ESEMPLARI

Piero Melameno 17.07.06 09:26| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

SIAMO ALLE SOLITI DISCRIMINAZIONI SOCIALI MA BISOGNA FAR QUALCOSA PER PORRE FINE A QUESTO SCEMPIO PERPETRATO AI DANNI DI NOI ''COMUNI MORTALI'' E' ORA DI DIRE -__BASTA.

claudio ciotti 17.07.06 09:15| 
 |
Rispondi al commento

CAro Beppe, non è del tutto vero quello che dici, perchè se è vero che noi padri davanti ad un figlio imputato o presunto tale, faremmo follie per dimostrare la sua innocenza, è vero anche che dare spiegazioni ad un figlio che ha visto quelle scene e sa che nessuno ha pagato per quei reati, risulterebbe altrettanto dura.
E' mai possibile che in questo paese non c'è mai certezza nè di reato nè di pena?Possibile che non pagni mai nessuno per quello che fa?Dagli esempi più clamorosi ai semplici fatti di cronaca!
Non dico che bisogna dare pene esemplari, ma pene certe, altrimenti come giustificarsi di fronte a chi ha ritrovaqto l'auto in fiamme?Diciamo che è stata solo una bravata?
Beh credo proprio che stavolta non basti...

Cosimo Lazzàro Commentatore in marcia al V2day 17.07.06 08:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non e' quello il modo di manifestare le proprie idee,ma non e' neanche questo il modo di impedire che certi fatti accadano come accadevano circa 40anni fa.Abbiamo politici (ex ministri...) che hanno fatto giorni"GIORNI!NON MESI!"di galera per aver lanciato molotov(poco importa se contro consolati,polizia ecc...)perche' forse a quell'eta' pensavano fosse l'unica maniera di farsi sentire.Chiunque veda un tizio che gli disfa l'auto,la vetrina.., penso venga preso dalla voglia di spaccargli qualcosa in testa ,ma lo stato non e' il singolo e al posto di infliggere le famose "pene esemplari!"sarebbe bene che indagasse sui motivi che portano un ragazzo,un uomo...ad esprimersi in quel modo.Infliggendogli magari pene che includano servizi di pubblica utilita'.Chiunque conosca persone incarcerate o uscite dal carcere sa che non e' in quel modo che si dissuade il delinqente dal continuare a delinquere.
Potreste pensare sia demagogia da salotto televisivo ma credo che di esemplare in questo paese,in questo momento ci sia solo questo modo di fare per cui alcuni ,arrichitisi illegalmente vivono insegnando agli stessi figli(vedi i"REALI",calciopoli,politica...)come vivere senza lavorare.Questi la galera non la vedranno mai ,forse e' giusto,non hanno mica spaccato una vetrina!

Eros de Noia 17.07.06 08:47| 
 |
Rispondi al commento

C'é poco da dire sui provvedimenti adottati contro questi atti di vandalismo. A mio parere, sono corretti. Per qualunque cosa avessero intenzione di manifestare, non avevano alcun diritto di accanirsi contro persone, oggetti, attività altrui o quant'altro non fosse direttamente coinvolto con ciò per il quale manifestavano. E la medesima cosa vale anche per ciò che era direttamente inerente la manifestazione contestata. Si vada a vedere il G8 di Genova, danni ovunque, manifestazioni violente, persone trasformate in animali (con tutto il rispetto per queste care creature). Alla fine rimane solo (o quasi) la volontà di santificare un scriteriato "bravo ragazzo" che infastidito da un estintore, lo stava "traslocando" portandolo alto sopra la propria testa.

Andrea Storace 17.07.06 08:34| 
 |
Rispondi al commento

Vorrei rispondere alle persone che come al solito, nell'euforia creata dall'ignoranza radicata, non hanno colto il significato del post.
Qui non si sta' esprimendo un giudizio. E' soltanto un modo per evidenziare il fatto che, in Italia, la giustizia e' a volte paradossale.
Chiamate questi ragazzi BASTARDI, VIGLIACCHI e quant'altro ma allora come vorreste chiamare tutti quelli che con bancarotte e truffe hanno rovinato intere famiglie!!!!
E' questo il paradosso! Gente che non dovrebbe per niente avere il coraggio di far vedere la sua faccia in giro ci governa e venticinque ragazzi, ancora non giudicati, che sono isolati in carcere sono BASTARDI e VIGLIACCHI?!?!
Rimagiatevi le vostre sporche parole miseri e puerili IGNORANTI. Guardatevi intorno e dentro prima di giudicare fatti e persone dei quali non sapete nulla.

Grazie Beppe per il tuo post.

marco casamassima 17.07.06 08:25| 
 |
Rispondi al commento

In uno stato di diritto non si può pensare che per manifestare devo distruggere una strada ... fanno bene i giudici ha non farli uscire... anzi sei anni sono pochi...

filippo salemi 17.07.06 08:24| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

PS (del mio precedente commento): La manifestazione "Fascista" era autorizzata e si stava svolgendo tranquillamente.
Il fatto che spesso il sistema non funzioni non è una giustificante per farla passare liscia a quei bastardi!
Siccome da quanto ho visto metà delle persone che hanno lasciato comenti pensano ke tu stia "dicendo dele grosse caz...e" ke ne diresti di rispondere...

Enrico Piana 17.07.06 01:22| 
 |
Rispondi al commento

Almeno qualche volta la giustizia funziona!
Smettiamola di dire che non ci sono le prove!
E' ovvio che in mezzo al casino non si possa dimostrare cosa stesse facendo in un preciso istante ogni singola persona. Chissaà perchè però io in 26 anni non ho mai ricevuto nessuana accusa per vandalismo.
E' giusto che quei VIGLIACCHI passino in galera i prossimi 5 anni!!!
Brutti schifosi!!!
Ok che sei un comico, ma non diventare ridicolo Beppe ... almeno tu ...

Enrico Piana 17.07.06 01:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

BEPPE STAI PARLANDO DI QUEI VIGLIACCHI CHE HANNO PRESO A SASSATE UN MAC'DONALDS(SI SCRIVE COSI??)CON DENTRO I BAMBINI CHE FESTEGGIAVANO UN COMPLEANNO...

BEPPE LORO SONO IN GALERA COME ESEMPIO PER TUTTI QUEI RAGAZZI CHE USANO MOTIVAZIONI POLITICHE PER FAR DANNI IN GIRO,PER DISTRUGGERE AUTOMOBILI ECC...

BEPPE AI RAGAZZI A CUI PIACE SUPERARE IL LIMITE NON INTERESSALA SINISTRA LA DESTRA,E TUTTE LE STRONZATE POLITICHE,,,,...A LORO INTERESSA LA VIA PU' FACILE PER FAR QUEL CAZZO CHE VOGLIONO...

DIMMI BEPPE ,UN RAGAZZO CHE SI FUMA 10 SPINELLI AL GIORNO,..PERCIO' COMPLETAMENTE ANNEBBIATO,SENZA STIMOLI,SENZA INTERESSI,SENZA OBIETTIVI,SECONDO TE IN CHE POSTO VIENE ACCETTATO???!!..NEI CENTRI SOCIALI BEPPE,DOVE IL SUO PROBLEMA E LA NORMALITA'...DOVE NESSUNO GLI DICE CHE SI STA' ROVINANDO...

E DIMMI BEPPE CHI SONO QUEI RAGAZZI CHE SONO IN CARCERE ,SONO DI CENTRI SOCIALI...FIGLI DI OPERAI,CHE SONO CRESCIUTI,ASCOLTANDO AD OGNI PRANZO E CENA UN GENITORE INCAZZATO,CHE SPRIZZAVA ODIO CONTRO TUTTI QUELLI CHE AVEVANO ANCHE,MAGARI,SOLO UN PAIO DI SCARPE PIU' BELLE,ARRABBIATI REPRESSI..IN FONDO PIGRI SFRUTTATORI DELL'INTELLETTO DI CHI A SAPUTO RISCHIARE DI PIU E PERCIO' ARRICCHITOSI.....

D

pietro lascala 17.07.06 00:23| 
 |
Rispondi al commento

Ricucci, che ha tolto i soldi dalle tasche ai risparmiatori, ha fatto 3 mesi poi è riuscito a farsi rimandare a casa.
Vittorio E. Savoia, assassino nonchè verme, pochi giorni.
Previti, mafioso condannato, è a casa anche lui.

Ora, al di là di quelli che sanno solo pensare "ueh, figa, ma la macchinona, scherziamo? se me le rovinavano a me, la macchina, sti drogati?" (e gli aridi del genere, in Italia, sono sempre di più), com'è possibile che questi ragazzi che protestavano (e avremmo dovuto farlo tutti! Io per primo) contro uno SCEMPIO, come il vedere svastiche e fasci littori nelle vie dove i loro idoli qualche anno fa uccidevano gli italiani e i loro concittadini e ne portavano i bambini nei campi di concentramento, com'è possibile, dicevo, quand'anche avessero compiuto qualcosa di legalmente perseguibile (e nulla dimostra che siano i colpevoli, per ora! Sono in attesa di giudizio!), che non possano essere ridotti agli arresti domiciliari? Incensurati, studenti del liceo...

Non so se la cosa più triste è questa o il leggere i commenti dei lettori che guardano il proprio orticello e se ne sbattono del mondo, e deprecano molto di più i ragazzi, i quali se (SE) hanno sbagliato lo hanno fatto per un idea giusta, piuttosto che i grandi criminali che davvero ci procurano danni che... che altro che la macchina. Miopi, miopi, miopi.

Alessandro Salvatico 16.07.06 23:44| 
 |
Rispondi al commento

Quali commenti possono avere un senso di fronte a queste cose? Ragazzi incensurati che, anche se fossero colpevoli, vengono tenuti in carcere per 4 mesi senza un processo. Ma in quale stato di diritto viviamo? Ma quali principi della democrazia difendiamo? Ho un pò di rabbia verso i giornalisti, quelli ufficiali da quotidiani e televisioni subito pronti a cavalcare una campagna denigratoria verso le intercettazioni perchè li ci vanno di mezzo i pezzi grossi ( e aboliamole queste benedette intercettazioni così possono farsi i cazzi loro questi rispettabilissimi personaggi della politica, dello spettacolo, della ex, per fortuna, monarchia e del udite udite calcio sigh). Noi persone normali che evidentemente non facciamo parte della loro democrazia in galera 3 o 4 mesi o a vita perchè dobbiamo imparare. Se sapessi con sicurezza che sono colpevoli li vorrei fuori subito perchè nella pena che hanno subito fino ad ora ci stanno larghe dentro le pene che hanno dovuto sopportare i vari Andreotti, Previti, Dell'utri..... e chi ne ricorda ancora di condannati non puniti ne può aggiungere non mi offendo. Li vorrei fuori subito perchè ho figli della loro età, perchè non hanno prove contro di loro e perchè e ora di finirla con questo pensiero-cultura destroide-fascista che vorrebbe riscrivere la storia quando non la costituzione sigh. Caro Beppe qualsiasi persona che pensa alla giustizia come a un diritto per tutti, alla democrazia non come a una chimera è con te in questa battaglia.Domanda: Ma non si può fare una lettera al presidente della repubblica, come abbiamo fatto per l'IRAQ, per chiederne la liberazione? Certo non li libereranno per quella ma avremo fatto un pò di rumore visto la cortina di ferro dei nostri pseudogiornalisti. E visto che ci siamo parliamo anche dei CPT dei nostri lager democratici dove vengono negati i più elementari diritti umani. Potremmo fare una letterina al nostro amato presidente anche per la chiusura di quelli certo non li chiuderanno..........

Fabio Tonucci Commentatore in marcia al V2day 16.07.06 23:05| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe, scusa se sono così diretto ma secondo me sei proprio bollito.
Prendila come una critica costruttiva, prendila come vuoi, ma prendila.
Perchè difendere questi personaggi che hanno sbagliato?
Ho letto spesso nel tuo blog speranze di un paese giusto, dove chi sbaglia paga (vedi i parlamentari sporchi).
Non è la stessa cosa?
Chi ha sbagliato non deve pagare?
Se sono in attesa di giudizio è giusto che lo attendano sotto sorveglianza, senza la possibilità di fuga.
Poi, dovranno chiarire le loro responsabilità.
Quindi, pagare. Risarcire chi è stato danneggiato. Non riesco a non immedesimarmi in chi, per ora, ne ha fatto le spese, come gli sfigati con la macchina o un'attività in corso Buenos Aires.
Riflettici, Beppe.
Saluti...

Carlo Banchio 16.07.06 22:37| 
 |
Rispondi al commento

E' scandaloso ke ragazzi di 20anni vengano incarcerati senza prove e restino in carcere x 4 mesi contro lo stesso stato di diritto.. e rischiano condanne a 6 anni!!! Certo ci sono state violenze gratuite in quella contro-manifestazione, ma Milano, città medaglia d'oro dell'anti-fascismo accetti senza problemi una manifestazione della Fiamma Tricolore (partito negazionista, cioè che nega l'olocausto!!!!!)

Cmq maggiore informazioni sulla situazione dei 25 in carcere le trovate su www.inventati.org/dovevadoevado
e anke su redpower83.giovani.it (mio pseudo blog misto tra "intelligenza" e enorme stupidità)

Marco Maffeis 16.07.06 22:11| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ho 25 anni, ero alle manifestazioni per la pace a roma, ho partecipato a tutte quelle manifestazioni con cui potessi esprimere il mio dissenso a ciò che succede, personlmente non vado al Mac Donald, non compro Nestlè (o almeno cerco di non farlo perchè è un'impresa difficile) e cerco di comprare ed acquistare ciò che mi serve seguendo quelli che possono essere chiamati dei principi di consumo critico ed equo solidale... ciononostante non condivido ciò che è successo a milano, non posso sapere se i ragazzi arrestati fossero o meno colpevoli, ma non posso accettare che per colpa di qualcuno (che poi magari ha le puma ai piedi perchè fa figo) adesso si usi l'espressione "no global" come un offessa, non posso accettare che quando si parla di manifestazioni si pensi sempre che si debba per forza rompere qualche vetrina o dare fuoco a delle macchine, mi spiace non so se i ragazzi arrestati siano realmente responsabili ma non riesco a capire come si possano attaccare volantini in cui vengono chiamati partigiani... mi spiace io non condivido ciò che è stato fatto e se come spesso si sussura fossero state le forze dell'ordine a scatenare il tutto allora che siano indagate anche loro, ma è ora di smettere di pensare che no global siano tutti comunisti che mangiano i bambini!

annalisa salari 16.07.06 21:06| 
 |
Rispondi al commento

Telefonare GRATIS?

Con JAJAH ora si può!

SKYPE e VOIPSTUNT non reggono al confronto!

Scopri come cliccando sul mio nome!

Massimiliano Borella 16.07.06 19:35| 
 |
Rispondi al commento

Chi si ribella deve essere punito in modo "esemplare"questo è il " bel paese"....ma i grandi banchieri che fanno CRAK ! rovinando migliaia di povera gente....va tutto bene....gente che viene truffata da grandi gruppi immobiliari....va tutto bene...banche che ti vendono titoli che poi te li dai in faccia....va tutto bene.... in soldoni se sei grosso puoi fare tutto....ma se sei piccolo e ti ribelli.....NO...non va bene...il carcere ci vuole...che cazzo non scherziamo!!!Questo è un paese serio...cari miei che credete.

Marco Pittalis 16.07.06 19:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Beppe io quel giorno ero lì per caso e ho visto, senza offesa ma era tutto fuorchè una manifestazione.sono davvero spiacente se qualcuno è finito in mezzo per sbaglio ma credo che la maggior parte di loro era lì e ha fatto danni, e molti danni, allora se non sono stati loro che parlino e facciano nomi di chi ha organizzato l'evento perchè di questo si tratta, un qualcosa di premeditato, nessuno striscione no slogan nulla di pacifico ma solo un gruppo di persone intenzionate a fare danni.basta creare falsi martiri solo perchè sono giovani, spero solo che giustizia sia fatta e spero che chi è in carcere sia davvero responsabile di quei danni, altrimenti che escano e vadano a casa.

claudio salandin 16.07.06 19:11| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe chi ti scrive è un tuo grande ammiratore che condivide in pieno moltissime delle tue "battaglie" (una su tutte - Fuori i condannati dal Parlamento-), ma proprio non mi va giù la posizione che hai preso di fronte alla faccenda GUANTANAMO ITALIA, ed in particolare non "digerisco" l'intervista che hai mandato in rete. Comprendo che per condannare delle persone occorrono prove e che tutti abbiamo diritto ad un giusto processo, ma la convinzione che tutti gli indagati in oggetto siano dei francescani non è assolutamnete credibile...............PERCHE' NON MANDI IN RETE ANCHE LE IMMAGINI DELLE DEVASTAZIONI DI CUI SONO RESI PROTAGONISTI ALCUNI DEI FRANCESCANI OGGI INDAGATI ?????????

Valter Fusco 16.07.06 18:49| 
 |
Rispondi al commento

Troppo facile tenerli in galera e mantenerli. Li manderei a raccogliere i pomodori o a zappare dalla mattina alla sera dandogli due spicci. E appena riusciserro a comprarsi un auto o una propria attività gliela distruggerei come loro hanno fatto con quei poveri negozianti di corso Buenos Aires.

john appu 16.07.06 17:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

trentanni senza la condizionale e i lavori forzati se vogliono mangiare altrimenti l'estradizione in svizzera......ci penseranno loro.

gino catania 16.07.06 17:14| 
 |
Rispondi al commento

Grande Grillo, hai toccato ancora una volta un argomento molto importante, io è da un pò di tempo che visito solo il tuo sito, ma permettimi di dire che c'è un'altro sito molto interessante, www.luigibravi.beepworld.it anche questo sito nonostante sia stato aperto da poco, mi è piaciuto subito! Chiedo pertanto di aiutare questo giovane ragazzo inesperto, che nonostante la sua giovane età ha già aperto: un sito, e un blog che come il tuo, affronta argomenti importanti senza tralasciare lo spazio per il divertimento. Pensa che si è rivolto a molte associazioni umanitarie tipo: Fao, wwf, amref, e tante altre. Lo sò che fare pubblicità non è bello, ma se questo servisse ad aiutare un ragazzo a fare del bene: Perché no? Sul sito troverete anche il modo per entrare nel blog! Scusa ancora ma era doveroso, ti saluto! E continua così che sei fantastico!

Giorgio Baldini 16.07.06 17:14| 
 |
Rispondi al commento

trentanni e il ritiro del documento di cittadinanza italiana senza appello potrebbe forse bastare a sti coglioni

fabio capello 16.07.06 17:12| 
 |
Rispondi al commento

Che tristezza! Punire così ragazzi che protestano contro il fascismo! Sarei orgogliosa che mio figlio protestasse per queste cose! L'uso della violenza è sicuramente da condannare ma qua stiamo parlando di ragazzi (la maggior parte senza precedenti penali) incarcerati da 4 mesi senza prove! Come si fa ad accettare tutto questo? Vogliono solo distruggere i centri sociali, uniformare tutti al pensiero comune, al mainstream, globalizzare tutto e tutti. E se qualcuno che la pensa diversamente, è giusto punirlo.
Grande Italia campione del mondo!

E W I CENTRI SOCIALI!!!

Serena Leopardi 16.07.06 17:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Questi imputati sono strattatisecondo quanto stabilisce la legge per loro; hanno assistenza legale, le loro posizioni sono state vagliate dal GIP, il PM ha dato i suoi pareri. A quanto io sappia essi, in tutto od in parte, non sta nè a me, né al blog, nè a beppe grillo deciderlo, si sono resi colpevoli di atti gravissimi - diversi da quelli di zio silvio & c. - ma sempre gravissimi, sono essi stessi degli squadristi di estrema sinistra ed in quanto tali vanno trattati: anzi, proprio secondo la loto cultura andrebbero internati in un bel campo di rieducazione e lavoro e sottratti alle famiglie che, evidentemente, non hanno saputo inculcargli niente di buono, visto che a 19 anni, invece, di manifestare in maniera civile e non violenta, così come le leggi del nostro stato di diritto consentono, si sono abbandonati ad atti di violenza gratuita. Per cui tutti i perdonisti giustificazionisti di questo Paese, che hanno davvero rotto i coglioni, se ne vadano altrove, visto che istigano aizzano, ma rischiano, al più, solo di perdere l'autobus al mattino. La colpa è soprattutto delle famiglie, gente liberal snob, imbottita di proprietà e di contanti, di divertimenti e benessere, con il capitale di marx in libreria, ma che non farebbero del bene neppure alla madre e l'unica cosa che sanno fare è dare contro zio silvio - che lo merita ampiamente - ma loro non ne sanno neanche il perché, tanto sono simili. Chi sbaglia paga: banchiere o netturbino, non c'è differenza dinanzi alla legge, anche se le stroture e le ingiustizie sono tante. Non è con la violenza che si risolvono i problemi, ma con programmi seri costruttivi e concludenti, altro che le seghe mentali della sinistra, specie estrema, che darebbe anche il culo ai talebani, pur di non voler guardare in faccia la realtà, aldilà delle minchiate propagandistiche di bush e compagnia bella. Qui sappiamo solo dividerci su tutto, piuttosto che ragionare in maniera seria e costruttiva, soprattutto per il futuro dei giovani!

Maurizio Reggi 16.07.06 17:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione


---SONDAGGIO--------------


Quale fra questi paesi può venir considerato fautore di terrorismo?
[497 risposte]


Palestina [55.7%]

Iran [14.7%]

Israele [11.1%]

Cecenia [8.7%]

Usa [6.4%]

Iraq [2%]

Afghanistan [1%]

Russia [0.4%]

Nord Corea [0%]

vota anche tu su:

http://guerrillaradio.iobloggo.com


http://guerrillaradio.iobloggo.com/

guerrilla radio 16.07.06 16:58| 
 |
Rispondi al commento

Occupiamoci di questo, invece che delle tue minchiate politiche, beppe:"I cittadini hanno scelto il centro sinistra per voltare finalmente pagina dopo anni in cui il concetto della giustizia è andato declinando fino quasi a scomparire del tutto. Leggi ad personam, condoni, delegittimazione della magistratura, esaltazione dell’impunità.
I cittadini italiani che ci hanno votato[...] lo hanno fatto anche per non garantire più con il beneplacito del Parlamento l’impunità a corruttori ed evasori fiscali.
[...]
E noi, oggi, cosa facciamo? Ignoriamo i nostri elettori, occupiamo le nostre confortevoli poltrone e deliberiamo
****************una proposta di legge sull’indulto che manda liberi i responsabili di corruzione, concussione, peculato, falso in bilancio********************.
Individui che in carcere non ci vanno mai, altro che indulto per liberare le carceri. Un indulto per questi signori, anche esponenti di partiti, sia di centro sinistra che di centro destra, in attesa di giudizio per i quali si potrebbero presto aprire le porte del carcere, è scandaloso.
L’Italia dei Valori voterà contro questa proposta di legge.
I cittadini, nel caso, dovesse essere approvata, saranno stati ingannati. Non è un bel viatico per un governo che vuole durare cinque anni." (tratto dal blog di di pietro)
Per chi volesse leggere qualche mio post sul thread "guantanamo,Italia", vada a vedersi il primo thread, lì troverà le ragioni del dissentire.
Ma poi alla fine, dopo le cazzate che spara Mazzali, credute dal pirlone di grillo, davvero pensate che verranno condannati per devastazione?
Fumate di meno e pensate di più.
cià.


Giovanni Gambino 16.07.06 16:35| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Un saluto e un abbraccio a quei poveri 25 sacrificati per tutti noi, schiavi del fascismo che ancora resiste travestito da santone e che ci siano ancora troppe fette di prosciutto sugli occhi...!!!

Giuliano D'Andrea 16.07.06 16:28| 
 |
Rispondi al commento
Discussione



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori



Trackback

Qui sotto puoi visualizzare altri blog che stanno scrivendo di questo post.

Se hai un blog e hai pubblicato una tua opinione relativa a questo post puoi utilizzare il trackback per segnalare il tuo intervento perchè venga inserito in questo spazio. In molti blog puoi infatti inserire il link che trovi qui sotto in uno spazio apposito durante la pubblicazione del tuo post.

Indirizzo da utilizzare per il Trackback di questo post:
http://www.beppegrillo.it/cgi-bin/mt-tb.cgi/228.

I post di altri blog che fanno riferimento al post Guantanamo, Italia: le interviste:

» Dove Vado Evado / Liber* tutt@
non lasciamoli soli
da laboratorio sociale Buridda
Piero Ricca [www.beppegrillo.it] ha intervistato l'avvocato Mirko Mazzali che difende alcuni degli antifascisti arrestati dopo i fatti dell'11 marzo a Milano, quando un corteo non autorizzato provo ad impedire una manifestazione del Fronte Nazionale. N... [Leggi]

15.07.06 04:30

» Amnistia da Radio Web Log
* Aggiornamento - Satyagraha Roma - Ennesima puntata di Radio carcere condotta da Riccardo Arena e dedicata al tema della clemenza per i 63000 detenuti degli istituti penitenziari italiani. In studio Marco Pannella ed in collegamento telefonico Don A... [Leggi]

15.07.06 13:18