Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Il banchetto degli dei


banchetto_degli_dei.jpg

La parola liberalizzazione per il tandem Prodi-Bersani ha la stessa potenza della parola perestroika usata a suo tempo da Gorbaciov. Rappresenta il nuovo corso che libererà l’Italia da corporazioni e monopoli secolari. Da tutte le corporazioni, da tutti i monopoli. Liberi, libertà, liberalizzazioni. Ci sentiamo tutti più leggeri.Viene voglia di cantare “Volare” sotto la doccia.
Preso da questa ebbrezza mentale ho saputo che la prima corporazione italiana, quella che non molla mai l’osso, l’Ordine dei parlamentari, ha avviato un’altra liberalizzazione, quella dei presunti mafiosi. La Camera ha bocciato infatti la norma che escludeva dalla commissione Antimafia i parlamentari indagati per mafia. L’emendamento è stato presentato da Orazio Antonio Licandro del Pdci. Solo 21 dipendenti hanno votato a favore, tutti gli altri lo hanno bocciato. Lo hanno fatto in nome della libertà: la loro. In un certo senso sono anche coerenti. Perchè privare la commissione Antimafia dell’esperienza conquistata sul campo dai presunti mafiosi? E’ un’esperienza presunta, ma è sempre meglio di niente. La competenza non si inventa.
I parlamentari sono una corporazione. Non si può pretendere che si riformino da soli. l parlamento va liberalizzato. Va istituita una commissione esterna. Proporrei come membri alcuni cococo, due impiegati di call center, qualche operaio, un paio di madri di famiglia e un ragioniere. E poi via con la madre di tutte le liberalizzazioni. Quella del parlamento. Per mandare a casa i condannati in via definitiva, allineare stipendi e indennità a quelli degli altri parlamenti europei, togliere l’immunità parlamentare, eccetera, eccetera.
I condannati in via definitiva aumentano a vista d’occhio. Il buon Travaglio che ha pubblicato in questi giorni il suo nuovo libro: “Onorevoli Wanted” ne ha contati 25, e io che ero rimasto a 20...

8 Lug 2006, 19:25 | Scrivi | Commenti (1101) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

Commenti

 

Sono mesi ke cerco di sapere se con le liberalizzazioni del Decreto Bersani la legge 175/92 sulla pubblicità sanitaria sia stata abrogata definitivamente in quanto navigando nei siti degli Ordini dei Medici e in internet dice di No, mentre x il Dipartimento V del Comune di Roma è stata fatta una circolare emendando tutte le competenze ai municipi.(secondo me un abuso di potere ingiusto)..
La mia è una domanda esclusivamente x un atto di Giustizia, ke so perfettamente ke siamo in italia e ki è un idealista ke ama le cose alla luce del sole purtroppo, non potrà averle..
Grazie

Alessia Pellegrino 21.09.07 08:27| 
 |
Rispondi al commento

LA POLITICA.....
MA PERCHE' SI PARLA DI TANTO...FORSE DI TROPPO, MA NON SI VENGONO MAI A SAPERE LE VERE NOTIZIE, QUELLE CHE CI APRONO GLI OCCHI, QUELLE CHE SCATENANO DENTRO UNA RABBIA.
CI FANNO SAPERE SOLO QUELLO CHE FA PIU' COMODO A LORO,E AL POPOLINO RIMANGONO SEMPRE PIU' INCERTEZZE E IGNORANZA SUGLI ARGOMENTI POLITICI.
DITEMI VOI A CHE SERVONO TUTTE QUELLE "TERMITI"CHE TUTTI I GIORNI "ROSICANO" IN QUELLA GRANDE SALA ROSSA ,SECONDO ME NON NE SERVONO COSI' TANTE, PERCHE' NON LE DIMEZZANO, "FACCIAMO DEI TAGLI"!!!..SICURAMENTE ELIMINANDO QUALCHE STIPENDIONE LE CASSE DELLO STATO VERAMENTE RESPIREREBBERO.
....QUESTO PER DIRE :MA PERCHE' NON SI CANDIDA BEPPE GRILLO , METTEREBBE A FERRO E A FUOCO QUEI MANGIONI IPOCRITI E LE LEGGI DA LUI PROPOSTE SAREBBERO VERAMENTE A FAVORE DEL CITTADINO. SEI GRANDE

NUNZIA CERRETO 01.03.07 12:07| 
 |
Rispondi al commento

"Liberalizzazioni e rendite"

http://www.qualitas1998.net/qualityreport/20040213.htm

Un saluto

ijimiaz galir 05.09.06 03:44| 
 |
Rispondi al commento

BASTA CON LE ROCCAFORTI PROFESSIONALI?

ERA ORA!

sono un ingegnere aerospaziale che ha guadagnato con il sudore della fronte una laurea a pieni voti e che ad oggi si occupa di aerodinamica: un settore molto di nicchia ma, a mio parere importante non meno di tanti altri. per conseguire sempre migliori risultati, richiede dedizione, formazione e confronto continui. Come si può immaginare, la posizione che ricopro non mi permette proprio agevolmente di accedere alla libera professione. Nondimeno, credo di poter considerare il valore della mia laurea e della mia professionalità non inferiore a quello dei miei colleghi "ingegneri edili" ed "architetti". Mi occupo di cercare di mandare avanti la tanto decantata e maltrattata ricerca italiana che, purtroppo, non gode del titolo di "volano dell'economia".
Studio (anche a casa, con buona pace dell'orario fisso) articoli e libri in Italiano, in inglese e, quando necessario, anche in Francese.
Non credo vogliate sapere il mio "onorario". Ma se vi interessa è quello di un metalmeccanico (sono soggetto allo stesso contratto) ed il mio rischio di impresa è un contratto a tempo determinato che va avanti di sei mesi in sei mesi da tre anni a questa parte. E come si può immaginare, la mia paura è che se resto a casa, non è facile spendere la mia esperienza di aerodinamico.
Questo, per inquadrare la situazione ed i problemi di persone non meno qualificate e non meno volenterose o appassionate alla propria professione dei liberi professionisti.

Sono daccordo sul fatto che nella riforma era necessaria una concertazione tra politica e rappresentanti di categoria. Ma se vogliamo parlare dei minimi tariffari, l'adozione di un prezzo minimo per una prestazione di categoria, si chiama "CARTELLO" ed è una pratica altrove illegale che vede vittime della giurisprudenza imputati illustrissimi.

Non si può parlare di competitività e sperare che tocchi solo agli altri.

roberto putzu 11.08.06 18:05| 
 |
Rispondi al commento

Ma un bel referendum per rimetterli in riga no?

Proposte da votare:

1- Stipendio mensile non superiore a 2.000 euro

2- Bando per i condannati e sospensione per gli indagati

3- Eliminazione totale dei benefit per i dipendenti e tutti i familiari dei medesimi

Dite che non si riescono a raggiungere le firme necessarie?

Andrea Filacchione 07.08.06 11:06| 
 |
Rispondi al commento

PARLAMENTARI INDAGATI PER MAFIA, LIBERI DI FAR PARTE DELLA COMMISSIONE ANTIMAFIA ? WOW !
SE LO DICIAMO ALL'ESTERO NON CI CREDE NESSUNO CHE IN ITALIA SUCCEDE QUESTO ED INVECE E' PROPRIO VERO.

PREGASI PUBBLICARE I NOMI DI CHI HA VOTATO CONTRO L'EMENDAMENTO E QUINDI A FAVORE DI UNA COMMISSIONE ANTIMAFIA COMPOSTA DA MAFIOSI.

Joséphine Bohème 05.08.06 20:48| 
 |
Rispondi al commento

Il decreto bersani: io sono un giovane avvocato che "arranca" nel monopolio dei grandi studi legali.questo arrancare è complicato dalle novità del decreto che ci costringe tra l'altro ad aprire un conto corrente per l'attività. E i costi del conto chi li paga? il ministro Bersani? Credo che come al solito, chi ne pagherà le conseguenze saremo noi pesci piccoli e i grandi continueranno a sguazzare

mara bruno 01.08.06 16:45| 
 |
Rispondi al commento

BERSANI A CASA
È giusto che il caro ministro bersani dopo il dietro-front seguito a ben due giorni di sciopero da parte dei tassisti, faccia le valigie e se ne torni a casa sua. Se non ha gli attributi per fare il ministro vada a fare il pensionato in qualche località termale. Secondo me le riforme o si ha il coraggio di farle oppure tanto vale lasciare le cose come stanno. Ma poi non ho capito una cosa perchè se voglio aprire una qualsiasi attività basta che io abbia i requisiti per aprirla mentre per fare il tassista bisogna che il signore ti imponga le mani? Non sarà per caso che questi signori possessori di licenza non va giù che le loro licenze di botto non valgano più una cicca, come se a loro fosse stato ordinato dal dottore di compreare una licenza a decine di migliaia di euro.
BERSANI A CASA.

leonardo battistelli 20.07.06 18:46| 
 |
Rispondi al commento

carissimi lettori,
oggi 19 luglio 2006 è una giornata EPOCALE, segnatevela nel calendario,ricordatevela per sempre perchè:Oggi hanno scioperato i farmacisti!
Ma come?Sciopera una delle categorie più protette e storicamente più benestanti d'Italia? Ebbene si, anche i ricchi piangono...
Non voglio entrare nei motivi della protesta,lascio a voi ogni commento,voglio solo fare chiarezza su una cosa che tutta l'Italia DEVE SAPERE, e anche tu carissimo Beppe,perchè il fatto che non ne abbia mai parlato mi lascia un pò perplessa,forse neanche tu ne sei a conoscenza e questo sarebbe davvero il colmo ma neanche poi così incredibile: parlo del fatto che in Italia,ATTENZIONE ATTENZIONE, stampatevelo bene tutti nella testa,esistono 2 DIVERSE categorie di farmacisti:i farmacisti di serie A e i farmacisti di serie C.I primi sono i circa 16.000 TITOLARI di farmacia,i secondi sono una delle categorie di lavoratori più assurdamente trattate dell'intero panorama contrattualistico italiano:i 70.000 farmacisti DIPENDENTI.Caro Beppe,ti supplico,ti scongiuro, perdona il mio nome falso,se mi scoprono per me è finita,ti invito calorosamente ad approfondire le tue conoscenze sulle condizioni in cui ci tocca lavorare,PER CONTRATTO...rimarrai sconvolto ancora una volta..Voglio darti solo un paio di indizi perchè lo spazio a disp.è poco:Difficilissima laurea di 5 anni,iscrizione all'albo,lavoro:1000 netti al mese da cui togliere ancora:circa 200 all'anno per l'albo,circa 500 all'anno per i corsi ECM(altro discorso penoso)e circa 1600 si,capito bene 1600 all'anno per L'ENPAF(al solo nominarla mi tremano i polsi e i colleghi sanno perchè..Morale:Siamo dottori,lavoriamo circa 9 ore,spesso anche domenica e notte,per 800 netti al mese,malattia pagata per intero solo i primi 4 gg,tassa dell'albo uguale per dipendenti e titolari(!),anzianità PERSA se cambi farmaciaa!! E nessun dipendente si azzardi a protestare!AIUTATECI!!!!

Paola Paola 19.07.06 21:59| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ma cos'hai contro gli extracomunitari? Da quello che scrivi il 90 % di loro sono certo meglio di te ..... e forse anche più onesti di qualche tassista "italiano"!

Ida Fanelli 18.07.06 09:50| 
 |
Rispondi al commento

la liberalizzazione dei tassisti fatta dal signor Bersani mente eccelsa dei miei stivali invernali ha come scopo di far dare 40 mila auto ad extracomunitari avete capito bene, quindi quando prenderete il prossimo taxi non preocupatevi delle rapine che possono accadere quando uscite dall'auto ma siate contenti perchè cosi'avrete la rapina appena salite sull'auto, grazie a tutti quelli che stanno contro adesso il tassista sara'multietnico che gioia, il tassista italiano non esisterà piu',ma si vedranno solo stranieri. che bello grazie grazie. ragazzi tassisti non mollate lo sciopero,e andiamo tutti a casa di prodi mortadella e bersani cozza di scoglio.

Simona Selleri 17.07.06 15:34| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

... le liberalizzazioni creano lavoro e conconcorrenza e nel caso dei farmacisti restituiscono dignità a dei professionisti che pur essendo iscritti ad un'ordine non hanno facoltà di avere la propria farmacia...

umberto piotto 16.07.06 10:07| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Beppe.
Il Male dell' Italia siamo anche noi cittadini, che scendiamo in piazza per le squadre di calcio e le loro retrocessioni e non ci organizziamo e protestiamo e picchettiamo questi parlamentari quando aumenta il petrolio, quando aumentano le bollette di luce e gas (che sono un vero e propio salasso) e quando aumentano i prodotti alimentari e quando non protestiamo per la qualità della mobilità e dei trasporti.
C' è una legge chiara ma non scritta che è quella della qualità della vita, la possiamo ottenere se siamo noi i primi a protestare per ottenerla, ma fino a che rimaniamo in casa propria e pensiamo che si può far tutto basta che non faccia nel propio giardino, ebbene saremo sempre destinati a subire continuamente angherie. ITALIANI, SVEGLIAMOCI, BASTA DORMIRE!!

Guelfo Zerli 15.07.06 21:28| 
 |
Rispondi al commento

STOP PIAGNISTEO: AGIRE!
Ho poca dimestichezza con i blog e i forum, ma una idea, da profano, me la sono già fatta: paiono una specie di orinatoio pubblico dove chi arriva fa i suopi comodi e se ne va.
La discussione di questo blog verte sui
privilegi dei parlamentari. Che ci azzeccano le liberalizzazioni, i tassisti, berlusconi,prodi? Le esternazioni estemporanee mi sembrano un modo disperato per dire "Esisto!" e poi...chi s'è visto s'è visto. Né mi sembrano conducenti le battute comiche di Grillo che dice "ci vuole una commissione di co.co.co, precari" e roba cantando. C'è in campo una proposta concreta: la petizione. Non mi illudo che si risolva il problema nell'immediato, però la semplice raccolta di firme è un modo di creare opinione e fare montare il dissenso verso i nostri parlamentari. Sono d'accordo con chi ha suggerito di inserire un richiamo alle pensioni d'oro e,aggiungo io, mini baby; già, perchè lorsignori maturano il diritto alla pensione dopo 5 anni di servizio. Allo schema di petizione si può aggiungere il seguente punto:
-)che il servizio di parlamentari e/o
ministri non dia diritto di per sè al conseguimento della pensione ma venga conteggiato come periodo contributivo utile, in concorso con altri contributi, ai fini pensionistici.
Ripeto: qua è necessario che chiunque voglia modificare la situazione attuale si sbracci, metta la faccia..pardon il nome, il tempo, la fatica e pedali. I professionisti del lamento non hanno mai risolto niente.
Mi rendo conto che questo non è il periodo migliore, ma poniamoci l'obiettivo di fare ai nostri parlamentari un bel regalo di natale: 1.000.000 di firme!
Andiamo controcorrente: seminiamo d'estate e raccogliamo d'inverno!
Ancora una volta metto a disposizione il mio nome: vinlom-2@libero.it
Chi conosce siti in cui fare girare l'idea li publichi in questo blog.
A presto e...buon lavoro ai volonterosi

vincenzo lombardo 15.07.06 16:11| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

trovo il commento sulle liberalizzazioni veramente modesto. si riscontra l'ansia di guardare altrove, quasi il panico che: "se vengono fatte le cose giuste io - poi - di cosa parlo?". è veramente arduo sostenere che non debbano essere intaccati privilegi di categoria. il gusto della polemica, questa volta fine a se stessa, fa perdere il senso delle cose. sono un avvocato e plaudo ad un provvedimento che restringe la mia "riserva di caccia". avrebbe potuto essere fatto meglio, ma è di sollievo vedre che hanno cominciato a tirare qualche colpo nella giusta direzione. i parlamentari non avranno il coraggio di intaccare i propri privilegi ma, per il bene comune, che - almeno - vengano intaccati tutti gli altri. la strada è lunga ed impervia, il primo passo è stato fatto, l'ironia gratuita riserviamola ad altro

francesco piccione 15.07.06 11:17| 
 |
Rispondi al commento

vorrei aggiungere una cosa per Beppe; esiste ancora, per fortuna, una GRANDE giornalista che ha DUE PALLE da fare invidia a tutta la FIFA mondiale!!!! La GRANDE UNICA Milena Gabbanelli!!!! Coinvolgila in queste iniziative di denuncia, lei come te non ha paura di parlare in maniera trasparente, la sua trasmissione è riuscita persino ad andare in onda durante il passato allucinante governo spazzatura!!!

Francesco Saverio Ruggiero 14.07.06 23:36| 
 |
Rispondi al commento

Sono pienamente daccordo con la proposta lanciata da vincenzo lombardi, aggiungerei alla lista anche la richiesta retroattiva di ABOLIRE DEFINITIVAMENTE le innumerevoli pensioni d'oro dei NOSTRI DIPENDENTI!! Ritengo sia semplicemente SCHIFOSO buttare i nostri soldi così, senza il rispetto per tutti quelli che non hanno di che vivere!!! la scorsa settimana in compagnia di un collega abbiamo calcolato approssimativamente che se eliminassimo tutti questi benefit par questa massa di parassiti legalizzati, si troverebbero i soldi necessari quantomeno per stabilizzare positivamente l'economia del 65% della popolazione, per non parlare di tutto quello che concerne gli enormi capitali che i furbi manager dell'era della comunicazione "grattano" a tanti poveri "fessi" che fessi sono perchè i nostri cari dipendenti preferiscono propinarci informazioni e contenuti "spazzatura". nessuno lo farà per noi, siamo noi che tutti insieme dobbiamo fare qualcosa,sarebbe imperdonabile il contrario!!

Francesco Saverio Ruggiero 14.07.06 23:13| 
 |
Rispondi al commento

Concordo con il commento di Luca Niccolai e aggiungo il no degli Italiani al referendum alla lista degli episodi in cui il popolo italiano ha manifestato la sua indole masochista.

Sara Pongiluppi 14.07.06 18:57| 
 |
Rispondi al commento

Certo che alle volte siamo proprio buffi....ci avevano messo su un piatto d'argento la possibilita' di mandare a casa ... si proprio mandare a casa definitivamente!!! piu' del 10% dei parlamentari (tra camera e senato)e noi bravi pecoroni di italiano abbiamo tutti votato no al referendum ultimo scorso.... e non mi venite a dire che era anticostituzionale o aveva dei forti svantaggi nel suo complesso perche' tanto chi e' a Roma e sta nella stanza (anzi stanze .. camera e senato) dei bottoni spinge sempre quelli che tornano comodo a lui ... sia di destra che di centro che di sinistra ... ma tanto siamo solo dei pecoroni e ci meritiamo quello che abbiamo !!!!
Sfido chiunque a dirmi tre cose del referendum appena votato cosi' negative da valere veramente la pena di perdere una occasione cosi' ghiotta per ridurre dalla prossima legislatura la possibilita' di pagare oltre 10.000 euro al mese ad oltre il 10% quei fannulloni nulla facenti e primedonne dei parlamentari....
ciao pecoroni ... anzi beeeee

luca niccolai 13.07.06 23:29| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

FUORI GLI ASSASSINI DAL PARLAMENTO. FIRMIAMO UNA PETIZIONE PER CACCIARE D'ELIA. CHI E' D'ACCORDO?

valeria ghera 13.07.06 16:37| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Nessuno batteva ciglio quando il figlio di un farmacista poteva gestire la farmacia anche senza essere laureato, eppure le farmacie hanno gridato allo scandalo quando il decreto Bersani ha affidato a farmacisti laureati uno spazio di vendita nei market per prodotti esenti da ricetta medica e hanno parlato di "salute collettiva messa a rischio"! Ma quanta ipocrisia! Eppure gli stessi prodotti negli altri paesi già si vendono in spazi commerciali liberi e senza che ci voglia un commesso laureato per questo!
Ora speriamo che le farmacie escano dal ridicolo in cui si sono cacciate e tolgano almeno gli stupidi manifesti, che non offenderanno forse la salute pubblica ma certo il buon senso sì!
Ora speriamo che molti laureati in farmacia trovino un posto di lavoro che sarà sicuramente meglio protetto e garantito di quanto non lo sia adesso nelle farmacie private.

viviana vivarelli 13.07.06 14:44| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E adesso alziamo alte grida e rivolgiamo sanguinosi insulti nei confronti di chi ha ipotizzato un'amnistia nei confronti dei giocatori (intendo giocatori e non traffichini e faccendieri). Pugno duro ci vuole nei loro confronti, altro che amnistia! Però nel frattempo concederemo allegramente l'amnistia a ladri, puttane, truffatori, magnaccia e spacciatori che ora sono giustamente in galera e a favore dei quali si levano autorevoli voci di politici e giornalisti. Verso i calciatori nessuna pietà. Però rimettiamo in circolazione i delinquenti che tanto bene hanno fatto e torneranno a fare alla società. Pugno di ferro verso i calciatori, però teniamoci in Parlamento 25 condannati definitivi, più vari inquisiti, e regaliamo loro anche stipendi superiori ai 20.000 euro mensili. Punizioni tremende ai calciatori, ma godiamoci addosso nel dare cariche parlamentari di prestigio a chi è stato condannato x terrorismo con contiguità ad un omicidio, oppure spaccio, violenza, porto d'armi abusivo ecc. Una volta in Parlamento non si poteva entrare se non in giacca e cravatta. Il rispetto per il Parlamento era una cosa seria. Ora un parlamentare, all'anagrafe maschio, può permettersi di sbeffeggiare il Parlamento presentandosi mascherato con graziosi tailleur da donne e tacchi alti. E può dichiarare, in un'intervista alla TV, che durante un'operazione di voto quando in aula sulla lavagna luminosa è comparso il suo nome con tanto di nome d'arte con cui è più noto in ben altri ambienti (Luxuria, naturalmente), gli sembrò di essere a Brodway. Questo tanto per aumentare il rispetto verso il Parlamento. Di tutto ciò andiamone fieri e felici. Ma guai a chi osa parlare di amnistia ai calciatori!!!!!
PS fra l'altro sembra che la vittoria al mondiale faccia un regalo alla finanziaria di circa un punto percentuale. Chissà se i delinquenti che vogliono rimettere in libertà faranno allo Stato lo stesso regalo. Ma niente sentimentalismi. Calciatori cattivi! E becchiamoci Zidane e sua madre.

giannetto pacifico 13.07.06 13:59| 
 |
Rispondi al commento

Chi volesse leggere delle sconcertanti notizie può trovarle qui:
http://www..... (poichè l’inserimento di questo sito viene impedito dal Blog di Grillo per trovarlo basta cliccare sul mio nome in fondo). Grazie buona giornata a tutti. Giovanna

Giovanna Nigris 13.07.06 10:56| 
 |
Rispondi al commento

La prima aspirina è in vendita a supermercato di Vicenza!
Per la prima volta un decreto sposta l'interesse del legislatore dalla difesa di élites protette agli interessi finora ignobilmente dimenticati dei consumatori!
Dopo 5 anni, in cui abbiamo dovuto subire solo leggi fatte per gli interessi del premier e dei suoi accoliti, e dopo 60 anni di democrazia imperfetta che ha nutrito solo enclaves illiberali, questa è una svolta epocale! Un rovesciamento delle prospettive! Una rivoluzione ideologica!
Il lavoro del governo andrà avanti, si spera, ed affronterà pubblici servizi, energia, amministrazione dello stato... smantellando e riorganizzando a piccoli colpi continui quel sistema di feudi che è il nostro paese.
Basta insistere su statalismi ipotetici di un obsoleto passato, ma basta anche anticaglie medievali di élites protette!
Lo stato deve diventare agile e moderno, senza appesantimenti obsoleti e sacche di privilegio che si traducono in disagio costante per il cittadino!
Questa è la modernizzazione che vogliamo!
Resta da affrontare la lobbie delle lobbies, quella più insofferente alla parità democratica e più renitente ad accettare l'eguaglianza di tutti di fronte alla legge, quella maggiormente aggrappata ai propri privilegi e unanime nella difesa dei propri interessi: il Parlamento!

viviana vivarelli 13.07.06 08:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sono un'agente immobiliare essendo di sinistra non sono del tutto contraria al decreto Bersani, che non mi sembra di sinistra ma molto liberista. Apprezzo comunque il coraggio di questo governo, per aver preso delle posizioni estreme e impopolari senza tenere conto dei piccoli interessi economici dei singoli. Spero di poter contribuire al risanamento del bilancio dello Stato con i maggiori introiti derivanti dal raddoppio delle mie spese per bolli per l'apertura di un nuovo conto corrente dedicato solo all'attività, per il raddoppio delle spese per il commercialista per la tenuta della mia piccola contabilità che diventerà ordinaria, obbligandomi asmettere di produrre per fare la prima nota,per la complicazione con conseguente spesa per adempimpiere a leggi quali quella dell'antiriciclaggio e la assolutamente inutile legge sulla privacy. Non mi lamento tuttavia per questo perchè io ho votato a sinistra, subendo discriminazioni dalla mia categoria che vota notoriamente a destra e mettendo da parte i miei piccoli interessi economici, in nome di grandi ideali quali ad esempio: La PACE. Allora mi spiegate perchè con altrettanto coraggio non prendete l'impopolare decisione di ritirare le truppe dall'Afganistan? Per'altro, a parte a soddisfare piccoli interessi costituzionali e qualche vita umana ci risparmieremo qualche finanziaria o no????? Ketty Increta

Ketty Increta 12.07.06 21:04| 
 |
Rispondi al commento

E oggi, intanto che il popolo italiano pazziava dietro Materazzi, la giunta per l’autorizzazione a procedere presieduta da Giovanardi ha negato l’autorizzazione nei confronti del deputato di Forza Italia Raffaele Fitto con la motivazione che non c’era di che... insomma l’accusa era di tangenti, corruzione, falso continuato e finanziamento illecito dei partiti (?!). Ma si vede che per loro è ancora poco!
Un radioascoltatore ha detto che così il Parlamento serve solo ad aumentarsi lo stipendio e a difendere i suoi privilegi
E fanno bene! visto che gli italiani hanno il cervello in pappa e in palla!
Hanno votato contro le autorizzazioni 21 su 21, all'unanimità! hanno talmente tanta paura che qualcuno ne metta in stato di accusa uno di loro che si difendono tutti come un corpo solo. E' l'unico spirito di corpo che conoscono. Se non è omertà questa!? Altro che patria e tricolore! Poi uno si offende se Bossi mette la bandiera nazionale al gabinetto! Se non ne fanno carta igienica questi....!?

A proposito di membri di commissione e di quel blogger che vituperava del Turco come incompetente di mafia, pensi a come si saranno sentiti i genitori di Ilaria Alpi quando il capo di commissione di inchiesta Taormina ha detto loro che la loro figlia in Somalia c'era andata a fare i bagni di mare!

viviana vivarelli 12.07.06 19:07| 
 |
Rispondi al commento

Franco Battiato

Povera patria! Schiacciata dagli abusi del potere di gente infame, che non sa cos'è il pudore, si credono potenti e gli va bene quello che fanno; e tutto gli appartiene.

Tra i governanti, quanti perfetti e inutili buffoni! Questo paese è devastato dal dolore... ma non vi danno un po' di dispiacere quei corpi in terra senza più calore?

Non cambierà, non cambierà, no cambierà, forse cambierà.

Ma come scusare le iene negli stadi e quelle dei giornali?

Nel fango affonda lo stivale dei maiali. Me ne vergogno un poco, e mi fa male vedere un uomo come un animale.

Non cambierà, non cambierà, si che cambierà, vedrai che cambierà.

Voglio sperare che il mondo torni a quote più normali che possa contemplare il cielo e i fiori,
che non si parli più di dittature se avremo ancora un po' da vivere...

La primavera intanto tarda ad arrivare.

Maria Giovanna Darco 12.07.06 18:56| 
 |
Rispondi al commento

Sono inorridito e amareggiato.Ho 57 anni e sono padre di 5 figli.
Mi rendo conto che siamo guidati, da tanti anni, da un gruppo di incapaci il cui unico scopo è come "gestire" gli appalti e, quindi, intascare più soldi possibili.
Purtroppo, evidentemente, esiste un gap culturale tra noi italiani ed altri paesi.
Una piccola dimostrazione? Qualche anno fa a capo dell'antimafia chi abbiamo messo? un superpoliziotto agguerrito? ... no. Ci abbiamo messo ..... DEL TURCO ex sindacalista!!!.
Che ci azzecca con l'antimafia? niente ma, appunto, niente dovevo fare perchè appalti e tangenti sono il vero e unico obiettivo della nostra loquace e chiacchierona classe politica.
La barca affonda. Chi è giovane si salvi andandosene all'estero.
Chi rimane ha il dovere di inondare con e-mail le mezze-seghe (così si dice a Roma) che ci guidano (?).
Forse attraverso questi strumenti il singolo può "bastonare" e far sentire la propria voce.
Tante voci insieme saranno un tuono che incuterà un pò di timore ai nostri deputati e senatori da operetta.
Forza ITALIANI.
Grazie Beppe Grillo.

Giuseppe Romano

Giuseppe Romano 12.07.06 18:00| 
 |
Rispondi al commento

Si parla di tutto!

Si condanna l'uccisione dell'orso bruno (premetto che sono d'accordo), ma non si parla più di ABORTO!

"Ogni anno in Italia ci sono circa 140,000 aborti. Dal 1978 ad adesso il totale aborti in Italia circa è di 4,5 milioni".

E voi cosa ne pensate?

Clicca sul mio nome ed entra nel blog!

Borella Massimiliano 12.07.06 16:05| 
 |
Rispondi al commento

ECCO CHI HA VOTATO PER L'EMENDAMENTO LICANDRO!

Recita l'emendamento: "Dopo il comma 1 aggiungere il seguente:
1-bis. I Presidenti delle Camere, ai fini della nomina dei componenti la Commissione, possono escludere per ragioni di inopportunità parlamentari sottoposti a procedimenti giudiziari per reati di cui agli articoli 416, 416-bis e 416-ter del codice penale, per i delitti contro la pubblica amministrazione e per quelli contro l'amministrazione della giustizia. Per analoghe ragioni di inopportunità, sempre ai fini della nomina, possono escludere i parlamentari che prestano assistenza legale a soggetti imputati in procedimenti giudiziari per i suddetti reati. Al sopraggiungere delle suddette ragioni di inopportunità i Presidenti delle Camere valutano l'eventuale revoca da componenti della Commissione dei parlamentari interessati".

L'emendamento è presentato da tutti i Comunisti Italiani (Licandro, Diliberto, Cesini, Pagliarini, Crapolicchio, Soffritti, Tranfaglia, Sgobio, Vacca, De Angelis, Napoletano, Ferdinando Benito Pignataro, Venier, Galante, Bellillo, Cancrini). Commissione e governo sono contrari.

I presenti in aula sono 493, di cui 21 votano a favore e 421 contro. Si astengono in 51 (praticamente tutta AN, Fini compreso). 30 dipendenti risultano in missione.

ECCO I 21 FAVOREVOLI:

*Tutto il Pdci, meno Diliberto e Galante che in quel momento erano in missione (14 voti);

*Astore (IdV)
*Fasolino (FI)
*Lomaglio e Samperi (DS)
*Lo Monte (MpA)
*Angela Napoli (AN)
*Nardi (DC di Rotondi)

Va però notato che Fasolino ha votato a favore di qualunque emendamento presentato in aula, pur essendo questi in contraddizione fra loro.
--------------
Resto a disposizione per ulteriori curiosità (ormai so tutto su quest'affaire).

Giovanni Bronzino 12.07.06 12:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Le privatizzazione
Questi signori hanno solo uno scopo
Privatizzare, per crearsi i propri monopoli
vedi enel, ferrovie, acque,
Anche queste altre....liberalizzare i taxi.....ma forse xche' vogliono creare le mega società di taxi, in modo da distruggere quello che c'e'?
Fanciullo Prodi
(togliete le lettere a fanciullo)

raoul r 12.07.06 12:51| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro beppe, cosi' non arriviamo a niente, tutti parliamo di tutto, risolviamo una cosa, una.
Cosa possiamo fare?

1) - Riduzione dei compensi e privilegi ai ns dipendenti.
RISOLVIAMO ?????
Fausto e Antonino, siete d'accordo ?
Gianfranco e Silvio, siete d'accordo?

Antonio Trojanis Sundich 12.07.06 12:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Stamane ho appreso dal tg che Prodi ha dichiarato che i cittadini avrebbero capito che con il decreto Bersani si vogliono colpere gli interessi dei privilegiati.
Perchè Prodi pensa che i cittadini siano degli ignoranti???
Perchè Prodi non inizia a colpire gli interessi dei Parlamentari, e di tutti coloro che ci mangiano dando così il buon esempio.
Gli avvocati, i farmacisti, i tassisti, non sono cittadini? Perchè queste discriminazioni di ceti, classi e cultura?
Perchè Prodi vuole mettere gli italiani contro gli italiani con false e fuorvianti affermazioni; facendo credere di fare gli interessi dei più deboli. E i suoi interessi...!!!??? Quelli dei suoi compari???
Sono italiana e sono scandalizzata da quanto affermato dal Capo di Governo del mio STato.Si il mio STato, perchè lo STato è di tutti noi cittadini......
Purtroppo il mioStato diventerà preso un Regime Comunista!!!!
con un Presidente della Repubblica Comunista.
Con un Presidente del SEnato Comunista.
Con un Presidente delle Camere Comunista.
Con tutti i vertici Comunisti
Questa è la vera tirannia.
Questa non è libertà.!!!
Cittadini svegliatevi, loro fanno i loro comodi e i loro interessi......noi siamo solo delle pedine.

Mamma Avvocato 12.07.06 10:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

X Virgilio Grassi ( e altri interessati al tema)
Stipendi e privilegi dei politici
Avevo proposto che qualche bloggista con competenze specifiche predisponesse il testo di una petizione da sottoporre a lorsignori. Ad oggi
non è successo niente. Ne propongo una (non sono un esperto): Chi è d'accordo, la stampi e cominci a farla girare.
Se giungono a destinazione 1000 firme è un conto, diverso se ne arrivano 1.000.000. Non demordere. Anche le inondazioni più devastanti sono figlie di singole gocce. +FARE -DIRE.

PETIZIONE POPOLARE
AL SIGNOR PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA
AL SIGNOR PRESIDENTE DEL CONSIGLIO
AI GRUPPI PARLAMENTARI DI CAMERA E SENATO

Noi,elettrici ed elettori di diverse aree politiche e varia sensibilità culturale,

- consapevoli che il risanamento dell'Italia è un obiettivo che interessa e coinvolge tutti i cittadini,
-convinti che anche voi vi considerate cittadini,
-convinti che la politica abbisogna di una riforma morale che la renda più amabile dai citadini,
- convinti che la onorabilità si acquisisce per meriti e non per cariche
CHIEDIAMO ALLE SS.VV
a) di procedere con effetto immediato alla riduzione del 40% dello stipendio e delle indennità varie,
b)di decretare con carattere di urgenza la cessazione di tutte le agevolazioni varie (ristoranti, viaggi, rimborsi affitto, parrucchieri etc.)e l'eliminazione del ttolo di onorevole,
c) di predisporre gli atti necessari per la drastica riduzione dei parlamentari e dei consiglieri regionali e provinciali a decorrere dalle prossime tornate elettorali.
I sottoscritti si impegnano a valutare partiti e singoli parlamentari dalla loro risposta alla presente petizione e ad adottare azioni conseguenti.
NOME E COGNOME RESIDENZA FIRMA
________________________________________________
P.S.Invito gli interessati a fornire le loro mail per coordinare le iniziative e scambiare info.
Ecco la mia: vinlom-2@libero.it.

vincenzo lombardo 12.07.06 09:54| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Chi volesse leggere delle sconcertanti notizie può trovarle qui:
http://www..... (poichè l’inserimento di questo sito viene impedito dal Blog di Grillo per trovarlo basta cliccare sul mio nome in fondo). Grazie e nuona notte a tutti. Giovanna

Giovanna Nigris 11.07.06 23:34| 
 |
Rispondi al commento

Una norma che esclude dalla Commissione antimafia chiunque sia indagato per mafia può sembrare un'ovvietà, ma purtroppo non è così.
Non ci vuole molto a presentare una denuncia, farla presentare da qualcuno che non ha niente da perdere (magari un falso pentito) oppure costruire falsi indizi. Alla fine del processo queste finzioni ovviamente cadranno, ma basta questo per tenere lontano dalla Commissione un personaggio scomodo.
Vi ricordate i processi e le calunnie contro Di Pietro?
Certo, senza quella norma potrà succedere che un vero amico dei mafiosi sia membro della Commissione antimafia e questa non è una bella prospettiva, però solo il controllo elettorale (non votare per chi è indagato o solo sospetto) può salvarci, gli sbarramenti normativi e i rimedi giudiziari non aiutano la democrazia.

Bisogna battersi per riavere un sistema elettorale in cui il cittadino sceglie il partito, ma può dare anche la PREFERENZA!

Tommaso Palermo 11.07.06 23:11| 
 |
Rispondi al commento

Ciao, ti scrivo e mi permetto di darti del tu anche se non ci conosciamo personalmente. Vorrei porti un quesito che mi attanaglia da molto tempo.Secondo te una persona che non ha la patente può guidare? No non sono diventata matta, ti chiesdo questo perchè gli insegnanti solitamaente hanno conseguito la famosa abilitazione per poter insegnare, infatti tutte le scuole, specialmente quelle private, ti domandano se sei abilitata, altrimenti in aula non entri. Detto ciò, io non ho l'abilitazione, ma ogni anno le scuole quando hanno bisogno mi chiamano, io ci vado perchè mi piace questo lavoro, ci metto la passione e non sono la solita supplente pallosa che spiega e se ne va! MI piace il contatto con i giovani e connfrontarmi con loro, ma purtroppo faccio parte della terza fascia sfigata, quella dei non abilitati, quindi mi chiamano solo se qualcuno ha rifiutato o quando una scuola è troppo lontano. Secondo la legge Moratti io non sono in grado di insegnare perchè non sono "Abilitata", quindi un giorno mi sono chiesta: "quindi non sono in grado si insegnare, perciò non so nulla di Leopardi, oh Santo cielo, allora non mi ricordo i congiuntivi!!!!" Bene quando gli servo so tutto, quando invece ci sono le colleghe ABILITATE, sanno tutto loro! ahahaahah E' come dire che se un giorno mi togliessero la patente io non saprò più guidare...che meraviglia!
Allora, ti chiedo, tu che sei un comico e quindi saprai sicuramente rispodermi: Se facessero dei corsi, anche a pagamanento, per poter prendere questa maledetta abilitazione, non sarebbe più facile? oppure, ancora meglio, se tutti i laureati potessero insegnare con o senza abilitazione, non sarebbe più corretto? Il problema è che non ne parla nessuno di noi poveri disgraziati sfigati di terza fascia, io ogni anno vado al TED la manifestazione dedicata alle tecnologie didattiche, ho anche parlato con qulacuno del ministero della Pubblica Istruzione, ma nessuna novità. Mi dirai qualcosa su questo argomento? Ciao Ant

Antonella Sorrenti 11.07.06 20:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Abbiamo già visto "bocciare" di tutto , quando si è trattato di privilegi parlamentari.

Abbiamo visto "promuovere" (senza informazione ...) di tutto, quando si tratta di benefici ai parlamentari & Co.

Ho avuto l'opportunità di studiare in una scuola "elitaria" di Roma,culturalmente eccellente, e frequentata da tanti colleghi destinati a diventare "personaggi politici" (Rutelli,Abete x 2,Montezemolo,Ciampi ecc.ecc.) ed ho imparato che l'amicizia (quella che credi "vera") , diventa spazzatura quando si assurge alla carriera parlamentare.

I privilegi parlamentari consentono di volere tutto,ma dare poco, anche a costo di rinnegare un'amicizia che nulla chiede, se non il conforto di sapere che la persona conosciuta è rimasta quella dei banchi di scuola e che, a prescindere dalla bandiera sposata,abbia mantenuta l'integrità.

Ciò premesso e,purtroppo, subito da cittadino e personalmente,non sarebbe il caso di rilanciare una sana,generale,informatica,telematica,ecc.ecc. campagna di raccolta per l'eliminazione di tutti questi orrori?

Se volete la prima firma, è la mia: credo che la nazione sia pronta a promuovere ed esigere (!!!) un nuovo referendum.

E' la prima volta che scrivo e non so "come" e "cosa" interagirà con me, pertanto : help me, Grillo (visto che ci siamo anche conosciuti una quindicina di anni fa, quando ancora animavi le convenction... Panigal , poi divenuta Cirio e,poi, ...finita, ovviamente!)

Ciao
Franco

Franco Sinopoli 11.07.06 18:58| 
 |
Rispondi al commento

Ma come fanno a parlare di liberalizzazioni 'sti ipocriti senza vergogna?!?
Il Governo Prodi ha finto spudoratamente di tutelare i consumatori per favorire, in realtà, esclusivamente le grandi imprese ed i vari Tronchetti tanto cari a Grillo.
Ed infatti:
- Nessuna liberalizzazione lì dove ci vuole davvero, ossia dove ci sono i monopoli o gli oligopoli di fatto (energia e telecomunicazioni in primis).
- La liberalizzazione delle licenze taxi è una riforma da capitalista: consente il cumulo di licenze taxi in capo alle soceità di capitali e, correlativamente, di trasformare i taxisti da imprenditori di sè stessi a meri dipendenti di terzi speculatori.
- L'annullamento delle tariffe minime degli avvocati e professionisti in genere avvantaggia solo le GRANDI imprese, che passano ai professionisti molte, moltissime pratiche e possono quindi pretendere forti sconti: viceversa, consumatori e piccole imprese non hanno il benché minimo potere contrattuale e perciò non otterranno alcuno sconto; in compenso, compariranno come funghi veri e propri pirati delle professioni
Grillo, Lei che fa il comico...
Apra gli occhi e faccia qualcosa, non aiuti questi ipocriti a prendere per il c..o gli italiani

simeone costa 11.07.06 17:27| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ma di cosa ti lamenti mamma avvocato!!!Adesso hai il permesso di farti pubblicità!!!!Ma che splendida idea!!!Una bella pagina su di un quotidiano ad esempio(ma di chi sono i quotidiani che non ricordo???)oppure su una tv,magari mediaset...ma come questa è la solita legge ad personam per salvaguardare i suoi interessi maledetto berlusconi!!!
come??non è più al governo?questa legge l'ha fatta la sinistra?No,non ci credo figuriamoci se fanno un piacere così a publitalia,non è possibile dai!!!
Piuttosto tu mamma ricchissima e benestante pagherai un po' di più le merendine dei tuoi figli(sai no che hanno aumentato l'iva sui dolci?)
Questo sì che è un governo con le palle che ha capito quali sono le vere categorie da tassare:non i grandi evasori,quelli che evadono tanto da poter poi pagare bustarelle a tutti e farla franca ma le vere categorie che usano questi generi di lusso: sai la nonna che ti regala l'uovo di pasqua o il nipotino che ti porta il panettone a natale...
Ma no dai non vorrai mica tassare che so le barche??Quelle non le hanno in tanti,a parte sai chi fa le leggi ed i relativi amici...

riccardo pugno 11.07.06 17:06| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sono un avvocato di 34 anni.
Gli avvocati sono visti da tutti come delle persone privilegiate e mangiasoldi. NOn è il mio caso, nè quello di tanti giovani avvocati come me che hanno difficoltà ad inserirsi a causa del numero eccessivo di avvocati.
Io mi occupo del penale, sopratutto lavoro con i cittadini ed extracomunitari meno fortunati che non hanno i soldi per permettersi un avvocato. Io lavoro col Gratuito Patrocinio, in questo modo il cittadino indigente non deve pagare niente, e a me paga lo STato. Ora il decreto Bersani ha bloccato i pagamenti, vuole ripristinare il vecchi sistema di 15 anni fa. Io ho una bimba di 19 mesi e un'altra in arriva per fine agosto. Aspettavo dei soldi dal Gratuito Patrocinio per comprare il corredino e quant'altro necessario per stare un pò tranquilla. I soldi non arriveranno grazie al decreto Bersani, mio marito aveva un negozio ma a causa delle tasse lo ha chiuso. Non so come farò ad arrivare alla fine del mese.
Sono un avvocato.... come tanti altri avvocati italiani che non hanno alle spalle quelle che voi chiamate lobby.
GRazie Prodi e Bersani per avermi rovinato la vita.
Grazie a tutti gli italiani che continuano a dire che tanto gli avvocati sono ricchi e bisogna colpirli. Ma perchè Prodi non pensa ad aiutare tutti i lavoratori precari come promesso in campagna elettorale invece di creare nuova povertà? Io sarà una nuova povera.
Grazie anche al Pres. Napolitano, non è il mio presidente.
Grazie a Grillo che condivide il decreto Bersani, ti ho sempre ammirato, ma ora non ti capisco.
Sono solo una mamma che non avrà da dare da mangiare ai suoi figli.


Mamma Avvocato 11.07.06 16:41| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ma come, adesso che abbiamo la sinistra al governo come tanto caldeggiato queste cose non succedono,è tutta controinformazione...!!!
Vi ricordo quello che avevo detto mesi fa,siete degli illusi a pensare che qst signori(di qualunque corrente siano)vadano al parlamento per il bene nostro o dell'Italia!
SONO TUTTI D'ACCORDO!!
Fingono di accapigliarsi,sono bravi a far mettere contro noi cittadini(i dipendenti contro i professionisti ecc.)ma alla fine certe leggi tanto discusse osteggiate ecc. fanno comodo a tutti loro e passano xchè state pur certi che hanno i loro interessi in gioco e sanno salvaguardarseli...alla faccia nostra !!!

riccardo pugno 11.07.06 16:34| 
 |
Rispondi al commento

Io ho un proposta !
Ho copiato e allegato il testo dell'ansa su una mail che ho inviato a tutti i deputati di cui ho trovato mail. potrebbe essere un piccolo imbarazzo leggere centinaia di mail come la mia
se vi piace ..seguitemi Mauro LAURA SANREMO
vi allego testo mia mail

Mi scuso per il disturbo , ma leggendo su sito ansa la notizia che allego ....ho stentato a credere la cosa possibile. Può aiutarmi a capire come mai l'emendamento è stato respinto ?. Mi sfugge . Grazie

Mauro LAURA di SANREMO (IM)

ALLEGATO NOTIZIA ANSA

Respinto emendamento

mauro LAURA 11.07.06 15:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ma si possono sapere i nomi dei dipendenti che hanno votato contro e di quelli che hanno votato a favore? O forse c'è la privacy?

Calcaterra Gabriele 11.07.06 15:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ormai ci abbiamo fatto una spiacevole abitudine, la classe dirigente politica è per la maggior parte sporca (o "quasi") e tira dentro amici&Co., di altrettanto basso profilo, mentre per i giovani è sempre più difficile riuscire ad arrivare al palazzone romano.

Dovrebbero fare intercettazioni a josa, forse in tal modo si esternerebbe tanto di quel marciume da riuscire a far finalmente tabula rasa.

Alfonsina Massa 11.07.06 15:23| 
 |
Rispondi al commento

la destra è pessima, ma l'unione è solo il male minore... sto pensando seriamente di andare via da questo paese deprimente, è un paese troppo diverso da me, ho bisogno di vivere in un paese decente! sono stufo di questo paesedimerda! bye

franco forte 11.07.06 14:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Direi che il modo in cui "Copycat" esegue lo spostamento di paradigma che porta da xyz a wyz è troppo inconscio. Non che il programma non sia consapevole del problema su cui sta lavorando, piuttosto esso non lo è abbastanza dei processi che sta compiendo e delle idee su cui sta lavorando. Nell'esempio precedente, esso cerca di prendere il successore di z, si rende conto che non può farlo ed entra in uno "stato di emergenza"; tenta una strada nuova, poi torna indietro e si imbatte ancora nello stesso ostacolo. In genere ciò succede varie volte prima che riesca ad uscire dal vicolo cieco...

Al contrario i soggetti umani alla prese con questo probleama non rimangono intrappolati in questa spirale insenasata: dopo aver incontrato l'ostacolo z una volta o due, imparano ad evitarlo."

da "Concetti fluidi ed analogie creative" di Hofstadter

ijimiaz galir 11.07.06 13:41| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

"Copycat": autoconsapevole ... ma non troppo.

"La cognizione è un fenomeno di estrema complessità, che viene considerato in una estrema varietà di modi. La cosa forse più difficile per i cognitivisti, è la scelta del problema su cui lavorare, perchè scegliendone uno si decide, in effetti, di trascurare dozzine di altri aspetti della cognizione. E' una lotteria, per chi intenda lavorare su problemi fondamentali: si punta il proprio denaro sulla speranza che l'aspetto scelto costituisca l'essenza della cognizione. Il mio gruppo di ricerca sta scomenttendo che sull'idea che lo studio dei concetti e del fare analogie sia questa essenza e che il programma "Copycat" rappresenti un passo impertante verso la creazione di modelli di questi aspetti della cognizione. Ma certo per quanto apprezzabile, questa ricerca non arriva a dare una spiegazione completa dei fenomeni che studia e dopo tutto nessun lavoro scientifico dice l'ultima parola sul tema che tratta, meno che mai nelle scienze cognitive.

Uno dei primi obiettivi è quello di cogliere il punto centrale della creatività, dato che questa può essere considerata il grado massimo della possibilità di pensiero. Prendiamo il minuiscolo spostamento di paradigma, nel problema abc -> abd ; xyz -> ? in cui la proiezione di a in z porta come conseguenza un subitaneo e vistoso rovesciamento percettivo; ho sempre pensato che esso rappresentasse davvero il cuore della creatività e credo ancora che il modo in cui questo evento si svolge nella mente umana ne contenga aspetti molto imprtanti, ma mi rendo anche conto, adesso, che manca una qualità significativa quando essa si svolge nella "mente" del programma.

...continua

ijimiaz galir 11.07.06 13:39| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe se non ci fossi tu!
Hai fatto caso che il caso dell'emendamento Licandro non è stato ripreso da nessun quotidiano o quasi? L'Ansa l'ha considerata una "top news", e Corriere, Repubblica, ecc, robetta cestinabile.
Ma ti dirò di più: la faccenda è anche più vergognosa di quel che racconta l'Ansa. Te lo dice uno che si è letto tutti i resoconti stenografici sul sito della Camera e di cose da dire ne avrei tante.
Mi innervosisce soprattutto che i dipendeti del Pdci siano stati isolati anche dai fratelli di Rifondazione. La posizione del Prc, infatti, era di appoggiare un emendamento di Forza Italia per una libera mafia in libera commissione, per amore di "garantismo", s'è detto! Garantismo?!? Ma cosa c'entra col tutelare la commissione d'inchiesta antimafia (che per Costituzione opera come la magistratura ordinaria), dalla presenza, per esempio, del senatore Marcello Dell'Utri che, a quanto se ne sa dalle sue condanne, pare proprio un mafioso non da poco! E poi il garantismo è un problema che riguarda le aule proccessuali, i procedimenti processuali, mica l'attività investigativa del Parlamento, la quale ci si augura che operi con uno "staff" rappresentativo di tutti i partiti, ma anche senza macchie o "senza ombre", come si è detto in Aula.
Inverosimile. O forse fin troppo in linea di continuità con una certa prassi italiana, quella che voleva Salvo Lima filomafioso conclamato fin dalla prima commissione antimafia, ma intoccato e intoccabile fino al 1992, quando fu ucciso lasciando un vuoto incolmabile all'europarlamento.

Giovanni Bronzino 11.07.06 12:55| 
 |
Rispondi al commento

Antonino Monteleone ha detto sul mio blog:

I commenti offensivi sono il peggiore modo per farti notare una imprecisione.
E' pacifico che Grillo non ha parlato di Eurobarre. Lo è altrettanto che tu abbia letto della cosa sul suo blog, non da un post, ma da un "commento"!

Credo che il motivo della reazione abbia trovato la sua fonta in questo tuo sbaglio.

Cambierei la parola "post" in "commento" per chiarire tutto!

Saluti

Antonino Monteleone.

*************************************************

Beh, è vero!

Forse il mio è stato un ORRORE grammaticale!

Ma intendevo COMMENTO, NON post!

Comunque scusate se avete frainteso!

E GRAZIE ANTONINO :)

Massimiliano Borella 11.07.06 11:34| 
 |
Rispondi al commento

Ho cominciato ad interessarmi alle iniziative di Beppe dall'inizio della campagna "Parlamento Pulito" e successivamente sono rimasto perplesso dalla quantità e ampiezza delle iniziative e delle segnalazioni contenute nel Blog, non per mancanza di sintonia con gli argomenti trattati ma per la perplessità sulla possibilità di poter incidere veramente su tutte le problematiche affrontate. Condivido invece completamente la proposta di Beppe Grillo contenuta in questa discussione e la considero "la madre di tutte le battaglie". E' inutile sperare che i politici si riformino da soli ed è inutile sperare che con una classe politica piena di privilegi e non soggetta ad alcun controllo democratico (non dimentichiamoci l'ultima legge elettorale) il paese possa affrontare e sistemare tutti i gravi problemi che lo affliggono. Solo un movimento di cittadini può cercare di cambiare le regole del gioco. Avanzo alcune proposte nella speranza di aprire una discussione ed entrare in contatto con altri membri di questo movimento che la pensano allo stesso modo:
Scioglimento delle Amministrazioni Provinciali;
Introduzione delle primarie obbligatorie;
Limitazione al numero dei mandati elettivi (per tutte le cariche politiche elettive)

Augusto Merletti 11.07.06 09:49| 
 |
Rispondi al commento

è notizia di questi giorni che il direttore dei servizi e alcuni del suo staff sono responsabili di aver effettuato operazioni non molto regolari....
nello scandalo vi sono anche implicati dei direttori di giornali...
pensate ad una cosa e se questi "servitori della patria" fossero coinvolti nell'aguato a giuliana sgrena, con l'uccisione di calipari?

poi penso al mondo dell'informazione se anch'esso è inquinato, addirittura vi è coinvolto un direttore di un giornale.....

mi viene da dire siamo sicuri che noi non siamo un popolo governati da persone che usano qualsiasi mezzo illecito per poter ottenere il potere?

saimo sicuri che i nostri governanti ed oppositori lavorino per il bene del paese, o quello che fanno è solo una facciata ( che qui in italia non sarebbe una novità ) e che sia una grossa copertura per ottenere solo potere?
perchè vengono toccati i privilegi dei cittadini, modifiche degli stipendi o dell'apparto pensionistico, MA MAI I LORO PRIVILEGI, ED I LORO STIPENDI ED ALTRO CHE RIGUARDA LA CLASSE POLITICA?

ANZI SE LI RAFFORZANO SEMPRE DI PIù!

un saluto

BRUNO BIANCO 11.07.06 09:41| 
 |
Rispondi al commento

che schifo..................

michele proto 11.07.06 09:19| 
 |
Rispondi al commento

Chi volesse leggere delle sconcertanti notizie può trovarle qui:
http://www..... (poichè l’inserimento di questo sito viene impedito dal Blog di Grillo per trovarlo basta cliccare sul mio nome in fondo). Grazie e buona giornata. Giovanna


Giovanna Nigris 11.07.06 06:51| 
 |
Rispondi al commento

...mi convinco sempre più che col recente referendum abbiamo perso un occasione.... di destabilizzazione... di dare una prima picconata a questo vecchio arrocco di lestofanti.. dove ex picconatori ultraottantenni controllano e difendono da oltre un cinquantennio tutto questo sporco e corrotto sistema (politico)..., Loro il superamento delle ideologie "destra e sinistra" lo hanno capito e come vedete applicato da mò...!caro Beppe forse l'hai già detto ma io sostengo che senza strategie non si possa andare da nessuna parte e senza il superamento "di destra o sinistra" non si possa fare alcuna strategia , per cui ogni volta che "preferiamo" uno psicomortadella ad uno psiconano e viceversa ce lo stiamo semplicemente mettendo in c..o da soli...,le occasioni per incunearsi e cercare di smagliare questa sempre più fitta ragnatela sono poche eppure le sprechiamo in nome di una vaga e ormai inutile appartenenza al "centrodestra" o al "centrosinistra"(?)prive di ideologie e con sempre più uguali finti valori..., finchè si tirano le volate a questi famigerati lestofanti custodi dei "valori della democrazia" (cristiana?) credo ahimè che il conto degli "onorevoli wanted" lo perderai ancora.
un saluto
Barbus

barbus barbus 11.07.06 02:36| 
 |
Rispondi al commento

Beppe...
Io ti ho scritto almeno 4 volte per dirti se potevi controllare se Daniele Farina , neoparlamentare mi sembra di R.C. , fosse stato condannato in via definitiva alcuni anni fà...
Nessuna risposta...niente di niente..magari non da tè ma almeno da chi ti aiuta a leggere le mail...poi se tu ne conti 20 e Travaglio 25 non so che dirti...
Sarà mica che Farina è tuo amico..??
Non è che mi rispondi ora?

luigi zuccoli 10.07.06 23:53| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe ,il tuo modo di polemizzare non mi dispiace ,ma per quanto riguarda il concetto di liberalizzazione(privatizzazione..),ti vorrei far notare che ormai la sperequazione tra salari e profitti ha raggiunto quota 47%...e questa é una cosa che a malapena ricorda un sindacato come la CGIL..comunisti,tra cui io,a parte...mentre la borsa di Milano a ruota con tutte le altre Europee brucia in 4 mesi quello che negli anni 80 bruciava in 2 anni!!!Alla faccia degl'inceneritori!!!In piu' 200 miliardi di euri di evasione fiscale!!!Mentre sul versante contrattuale lavorativo si é passati dal cococo al contratto a progetto che puo' essere anche di un solo giorno!!!Come fai ad essere ottimista di fronte a queste massimalizzazioni privatistiche(capitalistiche)che in un'ottica democratica hanno dimenticato completamente ogni forma di socializzazione del lavoro,non lo so'!!!Per quanto riguarda il parlamento e i nostri mantenuti che si annoiano e poi diventano pregiudicati sono perfettamente d'accordo con te...ciao!!

Al Russo 10.07.06 23:52| 
 |
Rispondi al commento

Ciao a tutti, ho letto con attenzione alcuni post commenti. Bella l'idea di scrivere sul forum. Un pò meno bella l'idea di leggere più di 1000 post. Cmq a tutti quelli che contestano l'operato di Beppe posso dire due cose: la prima è che dovrebbero solo ringraziare una persona che da anni solleva questioni che nessun telegiornale osa sollevare. E' incredibile come la disinformazione affligga i nostri portatori di novelle. La seconda è che capisco che Beppe ogni tanto esageri (penso ke gli fumino talmente tanto ke non ne può proprio più!), ma sinceramente sta facendo una cosa che tutti gli altri giornalisti non fanno più da molto tempo: sta stanando le magagne che affliggono il nostro paese. Direi che Beppe voglia avere una realtà che non sia uno spot pubblicitario: una realtà più SOBRIA!!
Grande Beppe!
Saluti at all!!

Giacomo Giovenzana 10.07.06 23:13| 
 |
Rispondi al commento

caro virgilio grassi,domani parleremo di altre cose e oggi è passato.perche non andiamo tutti a montecitorio tutti incatenati fino a morire di sete e fame,con dei cartelloni che spiegano il gesto.qualche st....o ci dara un po di eco non credete.domani parleremo di altre cose....e oggi non è mai esistito.grazie beppe incantesimi è un vero incanto.ciao a tutti

Angelo Zottino Commentatore in marcia al V2day 10.07.06 22:02| 
 |
Rispondi al commento

ma non ci attiviamo per cercare di sensibilizzare l'opinione pubblica sul malcostume del ns parlamento??stipendi altissimi privilegi da far paura, cervelli men che mediocri.........facciamo qualcosa !!!!!!!io ci sono!!!!a parte gli scherzi ma qualche manifestazione a roma si potrebbe organizzare.
attendo fiducioso il via.
salutoni v grassi

virgilio grassi 10.07.06 20:35| 
 |
Rispondi al commento

COMUNISTI DECEREBRATI DEL CA***!

MANGIATEVI UN'EMOZIONE E ANDATE A FAR FESTA COL "POPOLO" !!! Lo so che vi sentireste più a vostro agio con una bandiera tutta rossa, ma anche nella nostra un po' di rosso c'è!!!

QUESTA COPPA DEL MONDO SERVIRA' SOPRATTUTTO A QUELLA MORTADELLACCIA RANCIDA CHE AVETE VOTATO, VISTO CHE FARA' AUMENTARE IL PIL DI 1 - 1/2 PUNTI!

ESULTATE COGL**** NON SARA' UNA PARTITA A CAMBIARE LA MER** IN CUI VIVIAMO, MA E' INCONCEPIBILE SENTIRVI TIFARE PER ALTRE NAZIONI.
(Per fortuna l'URSS non esite più e non abbiamo giocato con la RUSSIA... Se vincevano loro avreste avuto anche il coraggio di andare a festeggiare!)

Francesco Di Lallo 10.07.06 20:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Basta con sta storia di svuotare le carceri, o tra qualche anno saranno le ersone oneste a chiudersi dentro, visto che fuori tra garantismo all'italiana, latitanti, delinquenti incensurati, indulti, ecc sarà peggio che stare in galera oggi! chiedetelo a quel buonista che ha chiuso i manicomi per consentire agli psicologi di arricchirsi, ai delinquenti di spacciarci per pazzi e ad i pazzi di fare robe da pazzi!!!
Beppe invece di tifare per il Gana, vergognati e accendi il cervello

Atimere F 10.07.06 19:40| 
 |
Rispondi al commento

Scusate ma lo devo cantare
SIAMO NOI SIAMO NOI I CAMPIONI DEL MONDO SIAMO NOI
SIAMO NOI SIAMO NOI I CAMPIONI DEL MONDO SIAMO NOI
SIAMO NOI SIAMO NOI I CAMPIONI DEL MONDO SIAMO NOOOOOOOOOOI

GRAZIE RAGAZZI

GENNARO OHOH GATTUSO OHOOH LA FOLLA IMPAZISCE PER TE GENNARO GATTUSO O LE

OH MAMMA MAMMA OH MAMMA MAMMA SAI PERCHE' INNAMORATO SON HO VISTO MATERAZZI HO VISTO MATERAZZI UEH MAMMA INNAMORATO SON


GRAZIE RAGAZZI

Andrea Rossi 10.07.06 19:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

CARO GRILLO,

CHE C'ENTRA INDAGATO CON CONDANNATO? O PRESCRITTO...pubblichi la mail di Massimo, una splendida testimonianza sulle condizioni della nostra amministrazione della giustizia, e poi sollevi polveroni inutili...Certo, se fossi segretario di un partito, porrei il veto a certe candidature -es. un indagato per mafia alla commmissione anti mafia- MA RESTA IL FATTO CHE SE UNO E' ARRIVATO IN PARLAMENTO E' PERCHE' E' STATO VOTATO DA UNA GRANDE GIURIA POPOLARE... allora vol dire che abbiamo ciò che ci meritiamo..O NO?
NO, perchè con con questa legge elettorale guazzabugliesca, 'proporsionale' (per scriverla 'à-la' Calderoli) sono eletti/hanno maggiori chances di esserlo i capi-lista, messi in tal posizione dalle Direzioni dei Partiti...
SE VOGLIAMO RIFORMARE IL PARLAMENTO, DOBBIAMO CAMBIARE 'STA MUNNEZZ 'E LEGGE ELETTORALE, BEPPE -e tutti voialtri blogghini- SVEGLIAAAAAA...
E ricordati del '92 (mica per il 2 giugno dei paranoidi che ti assillano;-) ma per i referendum in materia di legge elettorale, CaCChiooo!!!

Carlo Pellizza 10.07.06 18:58| 
 |
Rispondi al commento

Mi associo alla richiesta di sapere i nomi dei soli 21 che possano avere i prerequisiti di rappresentatività. Anzi vorrei che tale notizia fosse data dalla nostra cara TV, magari al posto del solito Fassino sul TG3.

Luigi Fusi 10.07.06 18:42| 
 |
Rispondi al commento

forza italia?!

raffaello rossini 10.07.06 18:37| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Vediamo cos’hanno combinato tra farmacie, multinazionali ed emeriti ministri della sanità :

Vaccino antinfluenzale: Francia 6,28 €, Italia 12. Il doppio

Cebion: (italiano) da noi 14 €. In Francia, Spagna e Grecia 7 €

Una singola aspirina: in Olanda, al drugstore 16 centesimi, al market 13; in England 14, da noi 20

Voltaren emulgel, qui ogni dose costa 16 centesimi, in Inghilterra 11, in Spagna 8, in Germania 7

Per ogni prodotto il consumatore italiano spende fra il 20 e il 100% in più. Perché?
Qualunque cosa prendiamo, lo paghiamo di più. Perché?

Nel 2003 (3° anno governo Berlusconi), in pochi mesi, il 40% dei farmaci di classe “c” ebbe aumenti stratosferici di prezzo, alcuni del 195%, altri addirittura del 400%. Perché?
I ministri della sanità cosa fanno? Incassano mazzette? Si grattano i pollici?

Qualcuno dice: “Potremmo fare abusi”. Bene, già con regolare ricetta medica gli italiani consumano il triplo di Tavor dei francesi. Il Tavor è un prodotto pessimo che rallenta le funzioni cerebrali e le percezioni, riduce gli anziani a zombi e inibisce il sognare. Dove sta il freno?

Secondo uno studio dell’Osservatorio della terza età, se solo in Italia si aprissero 1000 farmacie nella grande distribuzione, si avrebbe un risparmio da 100 a 150 milioni di € per i cittadini, cioè noi

Se il decreto passa, le farmacie resteranno e continueranno a vendere come prima con una leggera riduzione di incassi sui prodotti di banco (meno del 10%, che in confronto agli incassi enormi che prendono è proprio poco), nessuno diventerà povero, nessuno sarà licenziato. I farmacisti saranno sempre ricchi come ora, e, come ora, basterà che qualche ministro si inventi una aviaria per dar loro incassi da favola su prodotti inutili da pura psicosi collettiva

Ci sono paesi europei dove le medicine sono vendute tranquillamente su internet
E allora?

Sarà meglio guardare ai posti di lavoro, al risparmio, alla comodità e meno ai ricavi dei farmacist

viviana vivarelli 10.07.06 18:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro beppe,
ti scrivo sul tema delle liberalizzazioni, solo per farti sapere che non tutti gli avvocati (io sono uno di loro) sono contrari alla riforma. C'è uno sciopero selvaggio in corso, ma i giovani come me non vogliono la corporazione (che ci limita molto e ci protegge poco), vogliono potersi presentare ai nuovi clienti e dire quello che sanno fare, invece adesso la professione è una gabbia in cui tutto deve essere automatico e implicito, relazionale e mafioso. E i clienti quando vengono da noi volgiono pagare meno di quanto è scritto nella tariffa, e non c'è avvocato giovane che riesca a contrattare. Solo chi è già potente vuole mantenere le cose come sono. Il mercato è saturo, il servizio scadente, la giustizia esausta.. non sarà la riforma a peggiorare le cose. Di questo sono sicura.
E se lavoreremo tutti contro le lobby e le corporazioni, forse, il paese uscirà dal medioevo prima che siamo vecchi anche noi.
un saluto

alessandra biavati 10.07.06 18:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Qualcuno mi spieghi perché in Italia i prodotti omeopatici, che sono senza ricetta, devono essere più costosi che nel resto d'Europa e perché molti addirittura sono bloccati ai confini
In Francia l’Oscillococcinum costava 7,48 € (ma lo trovi anche a 5) da noi 14 €, le nostre farmacie raddoppiano o triplicano impunemente Chi ha dato loro questa facoltà? Dove sono i controlli del ministero?
E perché dobbiamo avere la moltiplicazione dei marchi e dei prezzi per prodotti identici? O lo stesso prodotto deve avere costi diversi in farmacie diverse?
E dovremmo comprare 24 dosi per iniezioni quando ce ne occorrono 5? Per riempire il cassetto di prodotti scaduti?
Perché comprare un oscillococinium da 6 dosi quando me ne occorrono solo 3 ed esiste tridose?
E perché i vaccini italiani hanno il prezzo più alto di tutta la comunità europea?
E in Inghilterra addirittura sono gratuiti?
In USA se sei in viaggio e ti vengono i bruciori di stomaco, ti fermi al 1° grill e trovi quel che ti serve. In Italia? Esci dall’autostrada e cominci a girare da un paese all’altro per cercare la farmacia di turno, prova a farlo in Sardegna o in Calabria, poi ne riparliamo!
Chi dice: ci sarà un abuso, non sa di che parla. Anche la grappa la trovo in vendita dappertutto e non per questo ne abuso e anche adesso, se entro in 10 farmacie diverse, posso abusare di citrosodina quanto mi pare o anche prenderne 20 barattoli tutti insieme, vorrei vedere il farmacista che non me le dà
O il problema è che anche i preservativi li potrò trovare alla Coop?
In Inghilterra, da quando il mercato è stato liberalizzato, i prezzi dei farmaci da banco sono diminuiti del 30% , non è poco!
Quanto si alleggerirebbe la spesa per un pensionato anziano?
Lo sapete che noi paghiamo l’aspirina “60 volte” di più di un americano? E grazie a chi?
E che la Spagna a marzo ha tagliato i prezzi di migliaia di medicinali?
E noi stiamo qui a farci fessi da soli e a raccontarci le favole del farmacista “di fiducia”?

viviana vivarelli 10.07.06 17:44| 
 |
Rispondi al commento

Fare l’Europa dovrebbe significare omologare leggi, regolamenti e prezzi, per ciò che è meglio per i cittadin europeo. Dando a ognuno le stesse possibilità ed eliminando privilegi feudali e situazioni di monopolio
Ma perché il consumatore italiano per i prodotti venduti in farmacia dovrebbe continuare a pagare i prezzi più alti d’Europa?
E non basta che ciò sia per i farmaci con ricetta, dovrebbe subirlo anche per i prodotti da banco? ..lassativi, antipiretici, sedativi per la tosse, colliri, pasticche per la gola… Ci si rende conto?
Perché ne dovrebbero avere l’esclusiva quelle farmacie italiane che hanno già imposto avidamente i prezzi più alti d’Europa su ogni sorta di medicina, infischiandosene dei consumatori? Ma lo avete visto il prezzo delle acque minerali ? O del latte in polvere? O dei prodotti per neonati?
Tra i prodotti da banco c’è il latte artificiale. Prima di Sirchia costava 50 €, quando in Europa ne costava 15. Ma quanto ricarico vogliono avere? E questo è il paese dove si amano i bambini!?
Solo quando gruppi consistenti di famiglie lombarde si sono consorziati per fare ordinativi di latte all’estero, il ministro si è svegliato dal suo sonno secolare
Negli altri paesi, vedi Stati uniti, “da “sempre” i prodotti senza ricetta sono venduti nei drugstore, negli autogrill, negli alimentari, in qualunque esercizio commerciale ne faccia richiesta e senza nemmeno un farmacista laureato, come richiede Bersani. Invece le nostre farmacie devono conservare un monopolio ereditario, che passa di padre in figlio, come fosse una baronia
Il fatto è che quando pochi hanno un’isola di privilegio e un regime di cartello, sono tutti gli altri a doverci rimettere
Qui sono in gioco i lauti guadagni di una categoria che non si è sempre comportata con correttezza, ma troppo spesso si è trovata coinvolta in scandali da avidità finanziaria
Qual è lo scandalo ora? Di essere uguali ai paesi civili? Anche qui dal governo Berlusconi molto vento, nessun fatto

viviana vivarelli 10.07.06 17:19| 
 |
Rispondi al commento

Quante sciocchezze sulle farmacie! E che le dicano i blogger pace ma perfino i farmacisti!
Girano manifesti surreal: ”Mi dia 2 hg di prosciutto, 3 cotolette e mezzo chilo di Pursennid (un lassativo!)” “Se avrai bisogno di un farmaco alle 2 di notte, la Coop sarà chiusa”
Prima di tutto i lassativi non li venderà il salumaio ma un farmacista laureato, esattamente come adesso, solo che il prezzo sarà più basso e i posti di vendita più numerosi. In 2° luogo sarà difficile che alle 2 di notte uno abbia una urgenza estrema di un Moment o di una Citrosodina, e, se anche fosse, non è che il decreto svuoti le farmacie dai prodotti da banco dandone l’esclusiva alle Coop
Altre sciocchezze: “Ora tutti si impasticcheranno!”, come se i lassativi fossero come la coca, che, se si abbassa il prezzo, tutti corrono a ingurgitarli con aumento di diarree. Comprare medicine non è proprio l’optimum della spesa
Perché nessuno parla invece dei guadagni esorbitanti dei farmacisti e degli abusi perpetrati in mezzo secolo con la connivenze di multinazionali e ministri compiacenti? Non ne abbiamo avuto abbastanza di gente come De Lorenzo, Sirchia, Storace? Dei favori che i ministri hanno sempre ricevuto e per cui ci hanno gratificato dei prezzi più alti d’Europa? O hanno permesso che farmaci dichiarati altamente pericolosi e ritirati in tutta Europa da noi restassero fino ad esaurimento delle scorte? Farmacisti che non ti dicono mai che esistono omologhi a meno costo o che per 50 anni si sono guardati bene dal darti ricevuta fiscale o si sono accordati con medici furbetti nei ricorrenti scandali delle ricette false o hanno mandato al 3° mondo prodotti dietetici (sic) o scaduti, ricevendone pure esenzioni fiscali?
Nessuno parla del non lavoro che attende un laureato in farmacia, del precariato selvaggio, dello sfruttamento arbitrario, dei posti di lavoro contingentati mentre le farmacie diventavano bazar di tutto un po', dalla borsa da mare alla crema solare al dindon del bambino

viviana vivarelli 10.07.06 16:53| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Vedrete che come qualche categoria di privileggiati scorregerà un po' più forte, vedrete che fine faranno le liberalizzazioni!!!!!
Per intanto, qui in Italia abbiamo le assicurazioni più care del mondo; la benzina + cara del mondo; i telefoni fissi e cellulari + cari del mondo; i mutui + cari del mondo; l'elettricità + cara del mondo; i farmaci + cari del mondo; il gas (metano) + caro del mondo; i servizi bancari + cari del mondo, e chi ne ha + ne metta!! Sei sicuro, caro Beppe che le cose cambieranno? Per fortuna c'è l'economia sommersa che ci salva! Qui a Pescara c'è un magnifico detto che esprime disappunto in forma autoironica: la melancora (zucchina) va semre in culo all'ortolano! Per cui puoi immaginare dove ce la ritroveremo questa rinascita della concorrenza cavalcata dall'attuale governo. E per intanto, abbiamo un'autority del c***o, che costa a Pantalone diversi milioni di Euro all'anno. Che crociata!!!!!!!!!!!!!!!

Diego Bellano 10.07.06 16:51| 
 |
Rispondi al commento

Ma guardate che bella notizia!
A detto di questi signori la proposta della norma non è venuta dal PdcI ma da AN, ancora più bello è come poi sia stata riformulata con criteri di competenza (incostituzionalmente)richiesti secondo cui effettivamente nell'antimafia ci vogliono i mafiosi perchè se ne intendono....o cmq sanno chi sono....

I SIGNORI:
http://www.imgpress.it/notizia.asp?idnotizia=19466&idsezione=1

IMPICCA IL COMUNISTA, una domanda: critichi Prodi perchè fa riforme per la Confindustria e a discapito di consumatori e ceto basso, motivo per cui la isnistra radicale inizia a ribellarsi.
Ma allora perchè impicchi il comunista? La pensi come lui....

Manuel Musetti 10.07.06 16:49| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Questa è l'unica battaglia che dobbiamo fare MANDIAMOLI TUTTI,TUTTI,TUTTI,FUORI DAI COGLIONI!!!!!!!!!!!

antonio borrelli 10.07.06 16:48| 
 |
Rispondi al commento

Ma guardate che bella notizia!
A detto di questi signori la proposta della norma non è venuta dal PdcI ma da AN, ancora più bello è come poi sia stata riformulata con criteri di competenza (incostituzionalmente)richiesti secondo cui effettivamente nell'antimafia ci vogliono i mafiosi perchè se ne intendono....o cmq sanno chi sono....
IMPICCA IL COMUNISTA, una domanda: critichi Prodi perchè fa riforme per la Confindustria e a discapito di consumatori e ceto basso, motivo per cui la isnistra radicale inizia a ribellarsi.
Ma allora perchè impicchi il comunista? La pensi come lui....

Manuel Musetti 10.07.06 16:46| 
 |
Rispondi al commento

che senso ha andare a votare?
Per chi soprattutto?
Forse siamo rappresentati da mafiosi perchè alla fine lo vogliamo un pò anche noi.Quando cambieranno le cose vuol dire che ci sarà stata una svolta...la voglia.Fino a che le cose rimarranno ferme come da decenni non ci sarà via di scampo.

Mi sembra che l'Italia sia una preda che sanguina lentamente,prima o poi morirà.
Io sono per l'eutanasia.

E pensare che oggi è il primo giorno dopo la vittoria degl'italiani.

Andrea Caisutti Commentatore in marcia al V2day 10.07.06 16:38| 
 |
Rispondi al commento

Mi sento sempre di più un cittadino di serie Z!
Capisco che i mondiali siano importanti, ma credo che fare un interrogazione parlamentare sul perchè il Signor Blatter non era alla premiazione sia una ennesima mancanza di rispetto nei confronti dei cittadini che con tanta fatica pagano i loro stipendi...... sono sempre più amareggiata dalla classe politica destra o sinistra che sia e mi sento sempre più presa in giro, ma tanto la mia voce a nessuno interessa. Vorrei protestare e vorrei che loro sapessero che in loro non ho ne stima ne fiducia e che a mio figlio insegnerò ad essere onesto e lavoratore anche se questo farà di lui un coglione (tanto lo è anche sua madre) io non sono fiera di essere italiana perchè ho vinto i mondiali io mi vergogno di essere italiana per l'interrogazione parlamentare.

grazie dello spazio e buon lavoro

elena cavina 10.07.06 16:13| 
 |
Rispondi al commento

Ad Atene facevano così: estraevano a sorte i rappresentanti della boulè. Io credo che se si istituisse una camera con un migliaio di cittadini che ne hanno i requisiti, ovvero la fedina penale pulita, una completa estraneità alla mafia, una certa età minima (ma non tanto elevata) e che non facciano parte di consigli di amministrazione e varie altre forme di potere, come concessioni pubbliche di una certa entità (il cerchio si stringe talmente tanto che credo che sia difficile trovare mille persone, come trovare mille vergini tra le quarantenni, ah, quante suore), cioè l'espressione dell'italiano medio e lavoratore onesto, forse questo paese potrebbe trovare una forza di contrasto verso i tanti professionisti della politica e i tanti faccendieri che ne stanno combinando di tutti i colori.
(OT) I giocatori italiani, certamente dei privilegiati rispetto agli altri italiani, ma hanno sudato e hanno lottato e sono stati pagati da tutti noi per le emozioni che ci hanno dato, ci confermano che sono una faccia pulita della nazione, come noi tutti operai, commercianti, anche piccoli professionisti, lontani anni luce dai tanti Moggi che girano come tanti Pollon (il cartone animato) combinaguai.

Alessandro Felici 10.07.06 16:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ciao a tutti! Vi è mai capitato di ricaricare il vostro cellulare e trovarvi poi a dire.."Uè, ma è già finita la scheda?" Bhè a me sì...e piu di una volta...al che mi son detta...la tim offre un fantastico servizio (on-line) che permette di controllare il tuo traffico...guarda guarda e cosa mi trovo? Invio messaggio buongiorno 2,00 euro...in una settinama 2 mess buongiorno...invio mess buongiorno? Ma buongiorno un c...o! chiamo il 119...e la signorina mi dice:" E' un nostro servizio...sa quei messaggini con le offerte per le suonerie? Ecco sono quelli!" Ah..bhè! Allora io pago 2,00 euro perchè mi tempestate le OO con le vostre offerte pubblicitarie? Guarda te...due conti : 5,00 euro per la tassa ricarica...qualche mess buongiorno...e te credo che non ho mai soldi !!
Buona giornata

Adele >Serati 10.07.06 15:32| 
 |
Rispondi al commento

Io credo bisognerebbe fare un REFERENDUM su una proposta di legge che non e' ancora stata fatta (per ovvi motivi):

1. Una legge che preveda l'esclusione a vita da cariche parlamentari di TUTTI coloro che sono stati condannati in via definitiva per un qualsiasi reato penale.

2. Il divieto di accesso a vita alla carica di Presidente del Consiglio per tutti i soggetti condannati in via definitiva per un qualsiasi reato penale, nonche' per tutti i soggetti con procedimenti penali in corso e procedure civili concernenti fondi pubblici/finanze dello stato, qualora questi vengano effettivamente condannati.

Puo' sembrare un po' dura, ma in questo modo, chi e' lautamente pagato dai cittadini se ne va a fare il proprio lavoro in maniera onesta come tutti dovrebbero, e si riguarderanno dal fare cazzate perche' appena qualcuno gli fa causa questi perdono il lavoro.

Alan Short 10.07.06 15:23| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Un certo Paolo Ferretti ha scritto nel mio Blog:

"Non usare il nome rispettabile di Beppe Grillo per imbrogliare la gente.
Sono le persone come te che rovinano l'Italia."

Imbrogliare chi?

Ma siete normali o cosa?

Questo a proposito del servizio Eurobarre...io mi chiedo:

SAPETE LEGGERE O COSA?

STO RIPORTANDO NOTIZIE DIFFUSE DA ALTRI!

LA PROSSIMA VOLTA PRIMA DI OFFENDERE INFORMATI BENE!


Ogni volta che c’è un assembramento, di qualunque tipo, escono i topi dalle fogne, i soliti vandali e teppisti, perfetti id i o ti senza cervello che reiterano le solite cose come dar fuoco a cassonetti, rompere vetrine, lesionare auto, prendere a sassate la polizia. Il pretesto, luttuoso o festaiolo, non conta. Gli imb e c illi, tutti uguali, fanno gli stessi reati in tutto il mondo, giocano sul fatto che tanta folla uguale a tanta impunità. Sono
m a n igoldi e basta. Uguali in Francia come in Germania, in Inghilterra, Italia o Singapore. I giornali internazionali li chiamano col nome che meritano: de l inquenti. Nessun giornale francese omologò ai casseurs i giovani francesi che protestavano contro la precarizzazione del lavoro. In Italia no. Qui si distingue!

Quando la causa è il calcio, tutti zitti. Ogni forma di vandalismo va bene, treni incendiati, gente accoltellata, auto distrutte. Un silenzio di tomba accompagna i reati delle curve sud notoriamente f a sciste. Perfino i fas c isti che hanno lesionato l’auto di Mussi prendendolo a ceffoni sono passati in silenzio, nessuno si è permesso di dire che tutti i tassinari erano
n a zisti im b ecilli, solo perché qualche
S t orace aveva radunato a Roma le teste tatuate..
Ma quando c’è di mezzo una manifestazione per la pace o il lavoro o i diritti civili, il gruppetto dei media dell’ex premier si scatena e omologa tutti i manifestanti ai pochi
c r etini onnipresenti.
E quando tre di questi malnati bruciano una bandiera ecco che si scatenano come al sommo dell’iniquità mentre se Bossi a quella bandiera ci c..a sopra, la cosa passa come una spiritosa boutade

viviana vivarelli 10.07.06 14:18| 
 |
Rispondi al commento

L'informazione è tutta : papa a Valencia e mondiali, diciamo che i secondi si sono mangiati il primo, ma, benedetto di un Benedetto, proprio la finale dei mondiali doveva scegliere per farsi il suo viaggio in Spagna? Non lo sa che nemmeno un papa può competere con i mondiali di calcio?
Così la sua tourné per rivalutare una vecchia idea di famiglia ormai troppo selettiva e obsoleta è stata un mezzo flop
C'è anche un paesino italiano dove il parroco ha scelto proprio l'ora della partita per fare la processione. No comment. Ognuno fa la concorrenza che crede, anche in perdita
Ma le foto sui giornali mostravano anche suore e preti che sventolavano la bandiera italiana, sportivi anche loro, divertenti e divertiti
Il calcio non ha confini e si appresta a diventare lo sport globale. Il baseball, l'hockey e il cricket si rassegnino

Il tg5 ha mandato in onda un servizio grottesco in cui si intervistavano persone che alle ore 20 di ieri stavano a lavorare, con commenti tipo: "Poverino, ma come fa se non può vedere la partita?" e altre cavolate, della serie "se non vedo Totti muoro". Se poi si scopriva che al tale del calcio non gliene importava nulla, era un grande stupore, come di un essere alieno, di un altro mondo. Diciamo che la gente nasce già in uno stato grave di rincretinimento ma i media fanno di tutto per lasciarcela. Alla fine anche lo sport, vissuto così ossessivamente dalle tv, diventa un altro potente mezzo di omologazione e, si sa, uomo omologato, mezzo ammazzato
Immagino il disappunto di Berlusconi, che non è potuto essere lì in tribuna d’onore accanto a Chirac, che come altezza se lo mangiava, e magari voleva scendere in campo e saltellare con le sue gambine corte insieme ai calciatori magari con la bandiera in testa anche lui a mo’ di bandana. Ci ha provato a farsi invitare dalla Merkel, ma gli e’ andata buca e al suo posto c'era prima Prodi e poi Napolitano, che non sono tipi da saltellare come rane mandando bacetti, per nostra fortuna

viviana vivarelli 10.07.06 14:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Quella dei mondiali è stata una bella festa e sono contenta che abbia vinto l'Italia, sembra che ciò comporti un miglioramento di mezzo punto del Pil, vai a capire perché
Ho partecipato alla festa anch'io che di calcio non capisco nulla, perché questa Italia così messa male, governata così stupidamente, in crisi economica e di valori, in dissoluzione di identità e di storia, aveva proprio bisogno di qualcosa, anche futile, per gioire, qualcosa che per qualche ora producesse una specie di sbornia collettiva, una fanciullesca catarsi.. C'è molto di più che sport in questa avidità di allegrezza, incosciente, pazziante, che tenta di prolungare se stessa oltre ogni limite come potesse fermare il tempo e lo spazio in una eterna clamorosa risata
Una sbornia collettiva, salutare, in cui dimenticare per un po’ quel che accade,
un modo esaltante di stare insieme, di sentirsi uniti da qualcosa, di gridare e ridere e urlare e fare baccano, insieme, per qualcosa. E sia per il calcio dunque, visto che su altre cose non ci resta che piangere!

Immagino che, visti gli articoli anti-italiani de La Padania, che hanno denigrato anche i calciatori azzurri in quanto italiani, i leghisti debbano essere stati, per coerenza, gli unici a non gioire, gli unici lividi e rancorosi, al pari dei francesi che almeno hanno combattuto sportivamente per qualcosa
Ma sono ormai anche i leghisti una razza a perdere come le iguane
Ritengo grande fortuna aver scansato quella loro riforma fatta coi piedi, tesa solo a spaccare l’Italia e a distruggere le uniche difese democratiche che abbiamo
Bossi ha detto più volte che in caso di sconfitta sarebbe andato in Svizzera. Ma al momento ci va solo per farsi curare e sarà stato per questo che, schifando la sanità italiana, poi gli importava di mandarla allo sfascio finale con la sanità regionale
Quando si dice i privilegi
Comunque se questi pensano di vincere un mondiale con quella bandiera che sembra un formaggino di malga, sono proprio fuori

viviana vivarelli 10.07.06 13:53| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

A Valencia, il mondo cattolico più retrivo ha altamente biasimato che Zapatero non presenziasse la messa del papa, con cui pure ha parlato
Scrive un'amica:" C'è bisogno di qualcuno sincero e coerente, che si prenda la responsabilità di ciò che dice e di ciò che fa, senza rientrare sempre in comportamenti prefissati." Approvo, il presenzialismo dei politici a questi mega-spettacoli mediatici che di spirituale non hanno nulla è un cliché duro a morire
Questo papa predominante che pretende di avere tutti ai suoi piedi e che alla sua messa vuole anche capi di stato atei o di altre fedi è grottesco, e questi politici che scambiano una messa, cioè una cerimonia privata e spirituale, per una ostentazione pubblica e politica, quando l'anima è assente o altrove, che gigantesca ipocrisia! che bassa materializzazione della fede ridotta a evento mediatico qualsiasi come un concerto dei Rolling Stones!
I cattolici spagnoli fischiano Zapatero, ma non hanno fischiato quando la Chiesa ha avallato, anche in Spagna, i peggiori regimi, dittatori pronti a calpestare ogni sorta di diritto civile, a uccidere, a torturare, non hanno fischiato quando il papa ha perorato la causa di Pinochet o quando la Chiesa ha aiutato i più feroci nazisti a sfuggire in America latina
Non hanno fischiato quando il papa in persona ha chiesto a Bush di non processare i preti pedofili e li ha protetti da ogni condanna
Quanta ipocrisia questi nostri politici sempre pronti a officiare le messe dei caduti di una guerra travestita, sempre pronti a visitare il papa e a farsene sfoggio, ad applaudirlo quando parla di pace, amnistia, equità, infanzia, poveri, terzo mondo... e poi subito pronti a fare il contrario. Ma certo quel che conta non sono i comportamenti, non sono i fatti, è il presenzialismo! E' l'atto meramente pubblicitario con cui si usa la propria persona e la propria presenza per far finta di..quando poi i valori sono calpestati ogni giorno in modi che di cristiano o democratico non hanno nulla

viviana vivarelli 10.07.06 13:42| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Come mai Beppe non torna sull'argomento mondiali? Come mai? Aspetto fino a domani ma se non torna sull'argomento perderà tutto il rispetto che nutrivo pr lui fino alla cagata del forza Ghana.. ah, per tutti i rompiballe di destra e sinistra che gufavano contro: ieri sera mi sono ubriacato, ho buttato al vento litri e litri di benzina, ho riempito la città di smog, oggi mi sono appena alzato, non sono andato al lavoro e non ho incrementato il PIL... e sono felice così!

Damiano Guerra 10.07.06 13:27| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ti condivido perfettamente Beppe peccato che le persone come me, comune mortale non cercano di entrare nella notizia per informarsi al meglio e dicono che se ne infischiano della politica criticando tutto e tutti anche perchè è la cosa più semplice da fare!

cinzia palma 10.07.06 13:14| 
 |
Rispondi al commento

W DONATELLA RETTORE!!!
W DONATELLA RETTORE!!!
W DONATELLA RETTORE!!!
W DONATELLA RETTORE!!!
W DONATELLA RETTORE!!!
W DONATELLA RETTORE!!!
W DONATELLA RETTORE!!!
W DONATELLA RETTORE!!!
W DONATELLA RETTORE!!!
W DONATELLA RETTORE!!!
W DONATELLA RETTORE!!!
W DONATELLA RETTORE!!!
W DONATELLA RETTORE!!!
W DONATELLA RETTORE!!!
W DONATELLA RETTORE!!!
W DONATELLA RETTORE!!!
W DONATELLA RETTORE!!!
W DONATELLA RETTORE!!!
W DONATELLA RETTORE!!!
W DONATELLA RETTORE!!!
W DONATELLA RETTORE!!!
W DONATELLA RETTORE!!!
W DONATELLA RETTORE!!!
W DONATELLA RETTORE!!!
W DONATELLA RETTORE!!!
W DONATELLA RETTORE!!!
W DONATELLA RETTORE!!!
W DONATELLA RETTORE!!!
W DONATELLA RETTORE!!!
W DONATELLA RETTORE!!!
W DONATELLA RETTORE!!!
W DONATELLA RETTORE!!!
W DONATELLA RETTORE!!!
W DONATELLA RETTORE!!!
W DONATELLA RETTORE!!!
W DONATELLA RETTORE!!!
W DONATELLA RETTORE!!!
W DONATELLA RETTORE!!!
W DONATELLA RETTORE!!!
W DONATELLA RETTORE!!!
W DONATELLA RETTORE!!!
W DONATELLA RETTORE!!!
W DONATELLA RETTORE!!!
W DONATELLA RETTORE!!!
W DONATELLA RETTORE!!!
W DONATELLA RETTORE!!!
W DONATELLA RETTORE!!!
W DONATELLA RETTORE!!!
W DONATELLA RETTORE!!!
W DONATELLA RETTORE!!!
W DONATELLA RETTORE!!!
W DONATELLA RETTORE!!!
W DONATELLA RETTORE!!!
W DONATELLA RETTORE!!!
W DONATELLA RETTORE!!!
W DONATELLA RETTORE!!!
W DONATELLA RETTORE!!!
W DONATELLA RETTORE!!!
W DONATELLA RETTORE!!!
W DONATELLA RETTORE!!!
W DONATELLA RETTORE!!!
W DONATELLA RETTORE!!!
W DONATELLA RETTORE!!!
W DONATELLA RETTORE!!!
W DONATELLA RETTORE!!!
W DONATELLA RETTORE!!!
W DONATELLA RETTORE!!!
W DONATELLA RETTORE!!!
W DONATELLA RETTORE!!!
W DONATELLA RETTORE!!!
W DONATELLA RETTORE!!!
W DONATELLA RETTORE!!!
W DONATELLA RETTORE!!!
W DONATELLA RETTORE!!!
W DONATELLA RETTORE!!!
W DONATELLA RETTORE!!!
W DONATELLA RETTORE!!!
W DONATELLA RETTORE!!!
W DONATELLA RETTORE!!!
W DONATELLA RETTORE!!!
W DONATELLA RETTORE!!!
W DONATELLA RETTORE!!!
W DONATELLA RETTORE!!!

gabriele belperio 10.07.06 12:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

BEPPE GRILLO SCRIVE:
" La parola liberalizzazione per il tandem Prodi-Bersani ha la stessa potenza della parola perestroika usata a suo tempo da Gorbaciov."

BEPPE, MA DOVE VIVI?
GLI UNICI CHE PLAUDONO LA POLITICA DI PRODINO SONO QUELLI DI CONFINDUSTRIA. I SINDACATI SONO TUTTI SUL PIEDE DI GUERRA, TUTTA LA SINISTRA RADICALE E' SUL PIEDE DI GUERRA.

E' QUESTA LA PERESTROIKA DI PRODI? QUELLA CHE PIACE SOLO A CONFINDUSTRIA?
TORNA A VIVERE IN ITALIA, BEPPE, VAI A VIVERE COME I COMUNI MORTALI SENZA IL TUO FRATELLONE STRARICCO E SENZA FARTI I CONDONI FISCALI DI BERLUSCONI.

ps
impicca un comunista...SIEMPRE !!!

IMPICCA UN COMUNISTA 10.07.06 12:51| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

A proposito dei crucchi, a parte il fatto che non avete il bidè ( quindi posso solo immaginare le croste che vi ritrovate ) e poi la scorsa settimana ho capito quanto siete schifosi; la scena è stata:
Famiglia di tedeschi al tavolo di un bar al mare che facevano colazione con il cappuccino e non ci tocciavano i biscotti o una pasta dolce, no.... ma dei wurstel!!!!!1 Con la maionese!!!!!!Ma come cazzo si fa!!!!!!!!!!

Luca Giovannardi Commentatore in marcia al V2day 10.07.06 12:41| 
 |
Rispondi al commento

Campioni del mondo!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
Ciao Ciao Crucchi e Galletti.....dite tanto pizza e spaghetti, forse perchè non ne avete mai mangiati di buoni, cioè fatti da italiani naturalmente!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
Italia Italia Italia!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

Luca Giovannardi Commentatore in marcia al V2day 10.07.06 12:36| 
 |
Rispondi al commento

Chi volesse leggere delle sconcertanti notizie può trovarle qui:
http://www..... (poichè l’inserimento di questo sito viene impedito dal Blog di Grillo per trovarlo basta cliccare sul mio nome in fondo). Grazie e buon pomeriggio a tutti.Giovanna

Giovanna Nigris 10.07.06 12:31| 
 |
Rispondi al commento

Sono d' accordissimo. Dovremmo cominciare a considerare i parlamentari "a termine". Non permettiamogli di avere riconferme per piu' di 2 volte, come avviene coi sindaci. Basta con le carriere politiche, soprattutto perche' la maggior parte e' anche incapace!!! Quando si frequentano per troppi anni, le faraoniche condizioni di vita della classe politica, nessuno vuole piu' "mollare" l' osso. Non consentiamogli di ripetere lo scempio di danaro pubblico che subiamo da troppi anni. Anche loro lavorino e rischino come cittadini comuni! Saluti cari

Francesco Manfredi 10.07.06 12:19| 
 |
Rispondi al commento

Il "Signor" Joseph Blatter ieri sera ha disertato la cerimonia di premiazione del Mondiale".

*********Digliene 4 al Signor Blatter!***********

Clicca sul mio nome per accedere al blog!


Altro che!! Mediaworld ha comunque fatto un affare!

Ho trovato il piano ingegnoso di Mediaworld sulla promozione "Tifa Italia e vinci".

Clicca sul mio nome per leggere la notizia!

Massimiliano Borella 10.07.06 10:53| 
 |
Rispondi al commento

Salve,
Non penso che solo 20 o 25 deputati siano nel giro.
In realtà saranno il triplo.

Bisogna cambiare il Sistema !!!
Non riformarlo!!!

DONATO CAVALLO 10.07.06 10:41| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sono ancora dell'avviso che dovremmo sapere quanto realisticamente intascano gli amministratori della "cosa pubblica" e sono ancora dell'avviso che raccontarci "cazzatelle" in rete sia abbastanza inutile per cambiare davvero qualcosa in questo paese: partecipare attivamente alla politica, ognuno si collochi dove crede, sarebbe certamente più produttivo.

Mila Rossa 10.07.06 10:36| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe,

a quando l' abolizione dell'ordine dei parlamentari.
Saluti
Mario Scala.

Mario Scala 10.07.06 10:31| 
 |
Rispondi al commento

1° PARTE blog dell’ITALIA DEI VALORI - DI PIETRO Vi invito a visionarlo:
www.antoniodipietro.it

07.02.2006 Intervista a Sergio Flamigni C’era una volta la P2. Ma c’è ancora...

La storia comincia il 12 marzo 1981 quando Giuliano Turone, giudice istruttore di Milano, ordina la perquisizione di villa Wanda e degli uffici di Licio Gelli, attorno ad Arezzo, Castiglion Fibocchi. Gelli è l'eminenza grigia di tanti affari, banche e giornali: venerabile della loggia massonica Propaganda 2, è sospettato di reati che lo associano al finanziere della mafia Michele Sindona (avvelenato in carcere) a Joseph Macaluso e John Gambino, boss italo-americani. Frugando i suoi cassetti, due giovani magistrati (con Turone c’è Gherardo Colombo) aprono un vaso di Pandora e sbalordiscono scoprendo nomi entrati nella storia che si vorrebbe dimenticare. Politici, giornalisti, generali, magistrati e imprenditori affiliati segretamente ai cappucci segreti di Gelli. Colombo e Turone portano i documenti a Forlani, presidente del consiglio del tempo: imbarazzatissimo. Troppi amici galleggiano nella lista dei misteriosi. Per due mesi non la rende pubblica, ma Colombo e Turone insistono. Alla fine tutti sanno. Il governo cade, l’Italia entra in burrasca.
Trentacinque anni dopo dovrebbe essere una storia inquadrata nel passato, ormai innocua, eppure la si nasconde: come mai?
Risponde Sergio Flamigni, parlamentare Pci per cinque legislature. Ha fatto parte delle commissioni speciali bicamerali antimafia, caso Moro e Loggia massonica P2. Uscito dal Parlamento, non ha smesso di scavare mettendo assieme un archivio di documenti di un interesse storico che il ministero dei beni culturali ha sottoposto ai vincoli di legge riconoscendone l’eccezionalità. Flamigni ha trascritto in tanti libri ricostruzioni e rivelazioni: dalla Tela del ragno - il delitto Moro a Trame Atlantiche (sempre edizioni Kaos) in cui racconta personaggi e avvenimenti della loggia di Gelli. È il manuale più serio e consultat

GINO RE 10.07.06 10:20| 
 |
Rispondi al commento

2° PARTE CONTINUA blog dell’ITALIA DEI VALORI - DI PIETRO Vi invito a visionarlo:
www.antoniodipietro.it

07.02.2006 Intervista a Sergio Flamigni C’era una volta la P2. Ma c’è ancora...
Cosa è rimasto della loggia di Gelli nella politica italiana dei nostri giorni ?
«Tante cose, a partire dal presidente del Consiglio e candidato premier per il centrodestra, Silvio Berlusconi, affiliato alla Loggia di Gelli nel gennaio 1978: tutt'ora ne incarna la continuità politica e ideologica. Gelli sosteneva che: “Il vero potere risiede nelle mani di chi ha in mano i mass media”, filosofia che guida Berlusconi sia nella prima fase della P2, periodo golpista e stragista: i progetti eversivi stabilivano che televisione, radio e giornali erano i primi obiettivi da occupare militarmente. Ma la fedeltà di Berlusconi continua nel secondo momento (il cosiddetto Piano di Rinascita), il cui impegno è la conquista dei media. Per realizzarlo, la rete affaristica della Loggia segreta si è avventurata in finanziamenti occulti, infiltrazione e corruzione interne al sistema politico ed economico venute a galla nelle istruttorie sulla bancarotta dell’Ambrosiano e l’uccisione di Roberto Calvi sotto un ponte di Londra. La scoperta della loggia segreta interrompe il controllo piduista sul più importante gruppo editoriale italiano (Rizzoli-Corriere della sera), bloccando la grande manovra delle concentrazione di testate giornalistiche, eppure non frena altri obiettivi della P2, soprattutto il controllo delle Tv. Berlusconi ha avuto mano libera grazie a finanziamenti svizzeri di provenienza incerta, senza contare il sostegno dei banchieri fratelli P2, che ne hanno accompagnato le ambizioni con “appoggi e prestiti al di là di ogni merito creditizio”. E non si può dimenticare la spalla politica del craxismo... Anche dopo lo scioglimento della Loggia P2, il Cavaliere ha continuato ad inseguire gli obiettivi del Piano di Rinascita mettendo in pratica il credo di Gelli: vince chi possiede e domina

GINO RE 10.07.06 10:17| 
 |
Rispondi al commento

3° PARTE CONTINUA blog dell’ITALIA DEI VALORI - DI PIETRO Vi invito a visionarlo:
www.antoniodipietro.it

07.02.2006 Intervista a Sergio Flamigni C’era una volta la P2. Ma c’è ancora...
davanti alla Commissione parlamentare, il direttore generale della Rizzoli, Tassan Din anche lui P2. Non è ancora un caso che negli elenchi di Castiglion Fibocchi, fra gli iscritti alla Loggia segreta si scoprono editori, tra i quali Berlusconi, 8 direttori di giornale, 7 firme
della Rai-Tv, 22 tra giornalisti e pubblicisti. Berlusconi occupa un posto importante: è il terzo in ordine gerarchico nel gruppo “Informazione e mezzi di comunicazione di massa”. Viene dopo Fabrizio Trifone Trecca (grande reclutatore di piduisti e braccio organizzativo di Gelli), segue il direttore del Corriere della Sera Franco Di Bella, precede giornalisti ed esperti Tv in un elenco nel quale figurano ufficiali superiori della marina militare con incarichi nei servizi segreti; serviva un altro tipo di informazioni. Una certa parte dei piduisti sopravvissuti ancora prospera nell’apparato informativo di Berlusconi o in Forza Italia o nel sistema politico del centrodestra. La solidarietà P2 non si è sciolta. Per esempio, Roberto Gervaso. Ha presentato Berlusconi a Gelli diventando biografo adulatore di entrambi, tiene la rubrica “Peste e corna” a Rete 4, stessa rete per la quale lavora l'ex capo gruppo Fabrizio Trecca, medico personale di Gelli e titolare della trasmissione “Vivere bene”. Certi giornalisti continuano a dirigere riviste, o collaborano al Foglio, al Giornale, a Panorama, sempre proprietà Berlusconi. C’è chi appare alla Rai con la continuità di un buon contratto. È solo un caso - immagino - ma anche Claudio Lanti, direttore di “Velina Azzurra”, periodico interno di Forza Italia, figurava nell’elenco P2. Non parliamo dei politici: l’on. Fabrizio Cicchitto, reclutato da Trifone Trecca mentre era deputato della sinistra socialista, è diventato uno dei pilastri di Forza Italia. Gustavo Selva,

GINO RE 10.07.06 10:15| 
 |
Rispondi al commento

4° PARTE CONTINUA blog dell’ITALIA DEI VALORI - DI PIETRO che Vi invito a visionarlo:
www.antoniodipietro.it

07.02.2006 Intervista a Sergio Flamigni

C’era una volta la P2. Ma c’è ancora...


Come mai Gelli ha scelto certe persone e non altre?
«La P2 voleva riscrivere la costituzione in senso autoritario per impedire alla sinistra e al Pci la possibilità di andare al governo. Lo ha impedito con la strategia della tensione dando particolare importanza al reclutamento di uomini delle forze armate e della destra intransigente. Nella seconda fase, dopo la vittoria della sinistra nelle amministrative del 1975, la loggia cambia strategia: manovre più sofisticate con alla base un disegno politico. Per favorire la revisione costituzionale, la P2 infiltra o recluta protagonisti nei media, nei partiti, nei sindacati, negli apparati dello Stato in modo da influenzare e controllare le istituzioni. Il piano prevedeva capitali per corrompere e provocare la scissione sindacale, favorire gli affiliati all’interno dei partiti di governo e rompere l’unità della magistratura. Obiettivo, sopprimerne l’autonomia sottoponendo i pubblici ministeri all’autorità politica. Prevista anche l’abolizione dello statuto dei diritti dei lavoratori. Propositi di ieri, propositi che oggi non sembrano tanto cambiati. Il Piano Rinascita di Gelli punta su giornali e Tv. Prevede la dissoluzione del monopolio dello Stato e una potente Tv privata “in modo da controllare la pubblica opinione nel vivo del Paese”. Berlusconi viene scelto in quanto proprietario di “Telemilano 58” ritenuta accettabile base di partenza, ma nella scelta

GINO RE 10.07.06 10:13| 
 |
Rispondi al commento

5° PARTE CONTINUA blog dell’ITALIA DEI VALORI - DI PIETRO Vi invito a visionarlo:
www.antoniodipietro.it

07.02.2006 Intervista a Sergio Flamigni C’era una volta la P2. Ma c’è ancora...
potrebbe essere stato determinante il fatto che il suo patrimonio aveva per baricentro la Svizzera, quindi protetto dalla segretezza. Nell’autunno 1979, momento di massimo potere della Loggia segreta in quanto dopo l’uccisione di Moro è finita la politica di solidarietà nazionale, “Telemilano 58” diventa “Canale 5”. Curiosamente Berlusconi realizza ciò che annuncia il Piano di Rinascita, vale a dire “una catena di Tv locali coordinate da un’agenzia centrale”. Proprio il profilo della sua nuova Tv commerciale. Contemporaneamente nasce Publitalia ‘80, agenzia pubblicitaria. Ha per consigliere delegato Marcello Dell’Utri, legatissimo a Berlusconi, buoni rapporti con protagonisti mafiosi come si scopre più tardi nei processi».
Berlusconi nega di aver partecipato attivamente alla P2. Dice di essersi iscritto solo per dare una mano a Gervaso, amico in difficoltà. È così?
«Non è credibile. Quasi tutti gli iscritti alla P2 negano o tentano di nascondere il loro ruolo nella Loggia, comportamento che deriva dal rispetto per il giuramento alla segretezza di ogni piduista. Berlusconi ha dichiarato davanti al giudice: “Non ho mai versato contributi”, ma la Guardia di Finanza ha sottolineato la piena corrispondenza tra la quota di 100mila lire indicata negli elenchi di Castiglion Fibocchi e il relativo versamento sul conto del Venerabile presso la Banca dell’Etruria. Berlusconi ha anche testimoniato: “Non vi fu cerimonia di iniziazione; non ho avuto alcun rapporto con altri affiliati, né ho partecipato a riunioni”. Ancora bugie. Nell’archivio uruguaiano del Venerabile, un documento ricorda l’affiliazione di Berlusconi con la scritta “Juramento Firmado”, ha firmato il giuramento. Lo stesso Gelli, anni dopo, ammette: “Berlusconi è stato normalmente iniziato a Roma.

GINO RE 10.07.06 10:10| 
 |
Rispondi al commento

6° PARTE CONTINUA dal blog dell’ITALIA DEI VALORI - DI PIETRO Vi invito a visionarlo:
www.antoniodipietro.it

07.02.2006 Intervista a Sergio Flamigni C’era una volta la P2. Ma c’è ancora...
Ma il Cavaliere ha querelato chi raccontava queste cose...
«È successo dopo la pubblicazione del libro “Berlusconi inchiesta sul signor Tv” (Kaos edizioni). Denuncia gli autori Giovanni Ruggeri e Mario Guarino e i giornalisti che hanno usato le notizie del volume. Primo quotidiano ad essere preso di mira, l'Unità. Berlusconi se la prende anche con La Notte, ma perde la causa perché il tribunale sentenzia il non doversi procedere. I giornalisti avevano solo raccontato la verità e il Cavaliere viene condannato a liquidare le spese processuali. Ci ripensa, e il 20 novembre 1989 ritira la denuncia contro l’Unità: naturalmente paga. Resta in piedi un altro processo, sempre per querela di Berlusconi per l’intervista di Ruggeri e Guarino al settimanale Epoca. Al Tribunale di Verona, sotto giuramento, il Cavaliere racconta cose false sulla sua iscrizione e partecipazione alla loggia P2. Il caso finisce davanti alla Corte d’Appello di Venezia la quale definitivamente lo sbugiarda: il 23 ottobre ’90 sentenzia che Berlusconi “è riconosciuto colpevole del reato di falsa testimonianza”. Poi interviene un’amnistia... Ruggeri e Guarino vengono assolti con formula piena».
Questo governo ha realizzato programmi previsti dalla P2?
«Non vi sono programmi della P2 compiutamente realizzati. Esistono provvedimenti e leggi che contengono elementi pericolosi del programma P2. Sono passati trenta anni dal cosiddetto “Piano di rinascita” e la politica piduista non può non avere subito evoluzioni, adattandosi alla nuova realtà. L’elemento più inquietante è contenuto nella legge di revisione della Costituzione: rompe l’equilibrio tra i poteri dello Stato, riduce la sovranità del Parlamento, concede spazi all’autoritarismo come era nella filosofia della P2. È la 1°

GINO RE 10.07.06 10:08| 
 |
Rispondi al commento

CAMPIONI DEL MONDO
CAMPIONI DEL MONDO
CAMPIONI DEL MONDO
CAMPIONI DEL MONDO
CAMPIONI DEL MONDO
CAMPIONI DEL MONDO
CAMPIONI DEL MONDO
CAMPIONI DEL MONDO
CAMPIONI DEL MONDO
CAMPIONI DEL MONDO
CAMPIONI DEL MONDO
CAMPIONI DEL MONDO
CAMPIONI DEL MONDO
CAMPIONI DEL MONDO
CAMPIONI DEL MONDO
CAMPIONI DEL MONDO
CAMPIONI DEL MONDO
CAMPIONI DEL MONDO
CAMPIONI DEL MONDO

FRANCESCO PERRELLI 10.07.06 10:06| 
 |
Rispondi al commento

7°PARTE blog dell’ITALIA DEI VALORI - DI PIETRO Vi invito a visionarlo:
www.antoniodipietro.it

07.02.2006 Intervista a Sergio Flamigni C’era una volta la P2. Ma c’è ancora...
strada tracciata da Gelli. Altro provvedimento negativo, dal forte profumo piduista, è la legge sull’ordinamento giudiziario per la riduzione dell’autonomia della magistratura. Ma la vera essenza della P2 resta rappresentata dal dominio dei mass media. È il capitolo piduista in gran parte realizzato: potere televisivo del Cavaliere consolidato dalla legge Gasparri. Nel berlusconismo è poi rimasta una certa cultura affaristica e della corruzione, anima della P2: si perpetua nelle pratiche di governo con il conflitto di interessi e leggi ad personam».
Gelli, maestro venerabile, potrebbe sopportare la par condicio?
«Nemmeno per sogno. È una legge che si contrappone al predominio piduista. Non a caso Berlusconi l’ha definita liberticida. I richiami del Presidente Ciampi dimostrano quanto sia importante stabilire condizioni di parità nell’uso della Tv. Tutto ciò che Gelli combatteva».

GINO RE 10.07.06 10:05| 
 |
Rispondi al commento

Buon giorno...e W l'ITALIA!!!!
Cosa dire io sono sempre dell'idea che in un paese che per curarsi invece del medico del dissenso popolare ha bisogno di quello delle magistrature ha già in sé il male endemico di un popolo che si unisce solo col "pallone", x il resto continuiamo ad essere un manipolo di cialtroni cazzari, disposti a tutto pur di prendersi dei vantaggi personali.
La Proposta sarebbe quella di avviare sulle nuove generazioni un corso propedeutico di "filosofia e teoria del senso civico" dell'essere cittadini oltre che individui... OPPURE abbracciare "la penna e 1 gazebo" per raccogliere firme...a colpi di referendum riformatrici (la lotta armata è troppo faticosa...) per cacciare tutti sti fiji de mignotta dalle palle, che hanno un solo scopo "rubbacce 'a pagnotta e scop...e le pischelle".
dopo questo francesismo (che oggi ci sta bene) immaginiamo perché non siamo così amati nel mondo.
Un popolo di poveracci che è "guidato" da nani e mortadelle, cioè da "rubbagalline"...ricordano quel film con Manfredi (eccezionale) "pane e cioccolato" mi pare...cmq Beppe ora hai un'arma usiamola per proporre delle riforme e referendum. W l'ITALIA

mario campanelli 10.07.06 10:04| 
 |
Rispondi al commento

Il vero problema politico italiano non è determinato dalla coalizione che comanda ma dalle persone che lo compongono, ed io credo che oggi non vi sia più una vera apparteneza politica o un attaccamento agli ideali che contraddistinguono la destra dalla sinistra, ma una ricerca minuziosa e maniacale di come far perdere la fiducia nell'elettorato e nel come non dare l'opportunità di cambiare. Forse se un giorno riuscissimo capire che non votare è sicuramente più logico del contrario daremmo un segnale a tutti questi "manciafranchi" (sanguisughe).

vincenzo ferreri 10.07.06 10:03| 
 |
Rispondi al commento

Buongiorno a tutti,
a questo punto mi sembra che anche gli irriducibili abbiano la possibilità di capire, che questo Silvio non era proprio il peggiore, o la causa di tutti i mali...
Sapranno a questo punto gli elettori di sinistra, essere scatenati e critici allo stesso modo con la loro maggioranza potionky?

Saluti.
Maurizio

http://www.Zigolo.net


Caro Grillo, finalmente hai capito dove bisogna colpire.
FUORI I CORROTTI DAL PARLAMENTO, FUORI I MAFIOSI... altro che assistenzialismo, altro che assunzione di precari in sicilia, altro che questione meridionale... altro che italia senza PIL...

Giovanni Gambino 10.07.06 09:47| 
 |
Rispondi al commento

Trattamento economico dei PARLAMENTARI
Dati aggiornati a gennaio 2006

CONTINUA
Trattenuta per l'assegno di solidarietà (a fine mandato)

Il Senatore versa mensilmente, ad un apposito Fondo, una quota pari al 6,7 per cento della propria indennità lorda, pari ora a 749,79 euro. Al termine del mandato parlamentare, il Senatore riceve l'assegno di solidarietà (anche denominato "di fine mandato"), che è pari all'80 per cento dell'importo mensile lordo dell'indennità, per ogni anno di mandato effettivo (o frazione non inferiore ai sei mesi).
Trattenuta per l'assegno vitalizio
Anche in questo caso, il Senatore versa mensilmente una quota - l'8,6 per cento, pari ora a 962,42 euro, più il 2,15 per cento, come quota aggiuntiva per la reversibilità, pari a 240,60 euro - della propria indennità lorda, che viene accantonata per il pagamento degli assegni vitalizi, come previsto da un apposito Regolamento approvato dal Consiglio di Presidenza.In base alle norme contenute in tale Regolamento, il Senatore riceve il vitalizio a partire dal 65° anno di età. Il limite di età è ridotto al 60° anno ove siano state svolte più legislature.Lo stesso Regolamento prevede la sospensione del pagamento del vitalizio qualora il Senatore sia rieletto al Parlamento nazionale ovvero sia eletto al Parlamento europeo o ad un Consiglio regionale.L'importo dell'assegno vitalizio varia da un minimo del 25 per cento ad un massimo dell'80 per cento dell'indennità parlamentare, a seconda degli anni di mandato parlamentare.

ANTONIO GATTI 10.07.06 09:40| 
 |
Rispondi al commento

se nn si fa pulizia del nostro parlamento di tutti gli onorevolidelinquenti è del tutto inutile continuare a parlare parlare e ancora parlare.
FACCIAMO PULIZIA

gianfranco fazzeri 10.07.06 09:35| 
 |
Rispondi al commento

X CHI E' SENSIBILE ALL'ARGOMENTO.

Digitando sul motore di ricerca di virgilio la parola "INCENERITORI" ho trovato "GREENPEACE ITALIA-CAMPAGNA INQUINAMENTO INCENERITORI". In fondo cliccando sulla parola "agisci" troverete una petizione molto importante: PER TOGLIERE GLI INCENTIVI A CHI INCENERISCE I RIFIUTI. Mi raccomando stà per scadere!

Rocchetti Patrizia Annita 10.07.06 09:34| 
 |
Rispondi al commento

l'ennesima delusione del governo prodi non troppo diverso per tutto cio che riguarda i loro interessi. ma se non c'eravamo noi LA BASE ada anfdare a votare questi non esistevan e le promessee di colpire le rendite ...i grandi capitali....intanto io continuo a guadagnare 1100 euro con figlia a carico e pago le tasse in toto

non

ariodante marcella 10.07.06 09:33| 
 |
Rispondi al commento

Onorevoli Wanted
Peter Gomez, Marco Travaglio
Storie, sentenze e scandali di 25 pregiudicati, 26 imputati, 19 indagati e 12 miracolati "eletti" dal Popolo Italiano - prefazione di Beppe Grillo
«Che i pregiudicati mi rappresentino in Parlamento e che siano pure pagati con le mie tasse non l’ho mai mandato giù. Le Camere sembrano comunità di recupero. Un nuovo Inferno di Dante con i suoi gironi o meglio il Paradiso dei delinquenti, dei prescritti, degli imputati e degli indagati. Gente che fa le leggi dopo averle violate, o mentre le viola, o prima di violarle. La via giudiziaria alla politica…»
A furia di parlare di «quote rosa», si rischia di trascurare una rappresentanza parlamentare ben più rappresentativa, o ben più rappresentata: quella degli eletti nei guai con la giustizia. Le «quote marron». Il nuovo Parlamento (italiano ed europeo) conta già 25 condannati definitivi, 8 condannati in primo grado, 17 imputati, 19 indagati, 10 prescritti, più un pugno di miracolati dall'immunità, da leggi vergogna e da giudici distratti. Il totale è di 82, di cui 65 di centrodestra e 17 di centrosinistra. Il primo contribuente alle quote marron è Forza Italia, con 29 eletti; seguono An con 14, Udc con 10, Lega Nord con 8, e in fondo Dc, Psi e Movimento per l'autonomia con 1 per ciascuno. Nell'Unione svettano Ds e Margherita (6 più 6), seguiti a distanza da Udeur e Rifondazione (2 più 2) e Rosa nel pugno (1).
Un campionario di reati «comuni», perlopiù senz'attinenza alcuna con la politica . Vince la classifica dei delitti preferiti dai parlamentari la corruzione (18 casi), tallonata da finanziamento illecito (16), truffa (10), abuso d'ufficio e falso (9), associazione mafiosa (8), bancarotta fraudolenta e turbativa d'asta (7), associazione per delinquere, falso in bilancio e resistenza pubblico ufficiale (6), attentato alla Costituzione e all'unità dello Stato e costituzione di struttura paramilitare fuorilegge (5), concussione, favoreggiamento e frode fiscale (4), diffa

GINO RE 10.07.06 09:32| 
 |
Rispondi al commento

Perchè per ognuna di queste bravate dei vari governi non facciamo la solita marea di mail al capo dello stato?
Tu stesso negli spettacoli dici che prima o poi funzioneranno......
Ciao

fabio panzarasa 10.07.06 09:14| 
 |
Rispondi al commento

BEPPE stai tranquillo,non eravamo tutti a vedere la partita, io ero sul divano a leggere "Tutto il grillo che conta". Comunque un parere sul calcio ce l'ho anche io, lo vuoi conoscere?
Te lo dico vai anche senza aspettare la risposta.
RITENGO CHE QUESTO PROCESSO AL CALCIO SIA UN MADORNALE ERRORE! Prima di processare Moggi, De Santis ecc...ecc... il processo doveva "necessariamente essere fatto al "TIFOSO ITALIANO" è lui il primo colpevole. E te lo dice una che ne ha 2 in casa."
Per il desiderio forte che hanno di evadere dalla realtà non "vogliono pensare" che mentre loro a naso all'insù urleranno per il pallone, gli altri, "in silensio" saranno a fare "altre cose" e gli sono pure grati, che con i soldi di tutti, gli hanno montato pure il MAXI-SCHERMO.

Rocchetti Patrizia Annita 10.07.06 09:06| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

QUALCOSA DI PIU' GIUSTO, MORALE, CORRETTO NON E' MAI STATA SCRITTA, NE' QUI NE' ALTROVE.SAREBBE IL PRIMO, UNICO, VERO PASSO CHE DAREBBE UNO SPIRAGLIO DI SPERANZA AL PAESE, E SE NON L'ORGOGLIO, ALMENO CANCELLEREBBE LA VERGOGNA DI APPARTENERVI.

marco brambilla 10.07.06 08:57| 
 |
Rispondi al commento

una volta per tutte vuota il sacco!!

Beppe, dov'eri il 2 giugno 1992?

se eri sul Britannia e' meglio che lo dici tu, e non i tuoi detrattori, forse una via d'uscita a questo scandaloso avvenimento la riesci a trovare e metterti finalmente a fianco del popolo, dissociati dalla lobby con cui hai fatto dei patti

dimostra coraggio! fai il tuo dovere da italiano, smettila di manipolare il cervello di quei disorientati incazzati, che tutti i giorni sono vessati, pronti a travolgere le istituzioni, smettila!! inizia a dire come stanno le cose con serieta'!

Per Bebbe Grillo 10.07.06 05:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ma è successo veramente? Questo è uno scandalo!!
Raccogliamo le firme e mandiamo in Parlamento una proposta di legge contro il nuovo provvedimento, e quando l'opinione pubblica conoscerà la vicenda, non penso che gli "onorevoli" la bocceranno

Matteo Lamanna 10.07.06 03:34| 
 |
Rispondi al commento

Ragazzi ho inserito un blog in rete: http://noamnistiacalciopoli.blogspot.com/, vorrei che tutte le persone indignate per le voci che circolano per un eventuale amnistia di calciopoli esprimessero nel blog il proprio disappunto o perlomeno esprimere un proprio giudizio. Vi aspetto in molti, vi ringrazio di cuore.Ciao
Giorgiobox

giorgio sereni 10.07.06 02:02| 
 |
Rispondi al commento

Una petizione al Presidente del Consiglio sul DEBITO PUBBLICO e l'ALTO TRADIMENTO di una classe politica che ci consegna in mano ALLA GRANDE USURA.

http://sovranitamonetaria.org/statiche/alto_tradimento.html

paola gandin 10.07.06 01:06| 
 |
Rispondi al commento

sono incazz....nero nn certo' per la norma respinta ma per la fregatura dei primi decreti prodi e &,grazie potro' risparmiare 10 euro se compro una vettura,grazie;grazie se ai supermercati mi potro' impasticcare grazie.Grazie se vedro' passare in continuazione Taxi...vuoti;girare come trottole,vuoti, ma sempre a girare come in America, poveri ma piu' poveri dei poveri che a milioni vivono nella grande Mela ,grazie.Grazie di queste prime prove.Ora aspettiamo i tagli di Schioppa ,tutti bravi a tagliare ma occorrono dei professoroni a fare cio'.Schioppa ci fara'...schioppare.Purtroppo ho votato il centrosin.;che piu'di sinistro nn si puo'.

ferrari franco 10.07.06 00:16| 
 |
Rispondi al commento

gioite gioite gioite...ed ora una meritata amnistia! e mica possiamo mandare in C i campioni del Mondo!
"...il governo non interferisce...eppure, io credo che la maggior parte dei tifosi la chieda questa amnistia...è giusto che Cannavaro e Del Piero e tanti altri giochino in serie C dopo quello che hanno fatto?...questo processo non può essere come certi spettacoli che si vedevano nell'arena del Colosseo dove tutti infierivano..."-Dipendente Clemente Mastella,incredibilmente Ministro della Giustizia(?) di questo incredibile Paese- Corriere della Sera,Venerdì 7 Luglio 2006.
mi sembra giusto mandare un forte segnale al popolo italiano che non aspetta altro. La giustizia in Italia funziona, diciamolo al Mondo intero: IL NOSTRO E' UN PAESE SERIO!
Sono sempre più inquieto e preoccupato...quasi convinto del monito di Silvio: c......i siamo stati!!!

"anche se voi vi credete assolti, siete lo stesso coinvolti"- Fabrizio De Andrè, Canzone del Maggio
ps:intanto da un'ora, si stanno consumando litri di benzina e gasolio...il trionfo della follia: offre tutto il Governo!!!

Roberto Caetani 10.07.06 00:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ho fotografato mia sorella che festeggia

da non perdere!

ecco le foto 09.07.06 23:52| 
 |
Rispondi al commento

SIAMO CAMPIONI DEL MONDO DI CALCIO,
MA RESTIAMO SEMPRE I SOLITI BUZZURRI INCIVILI CAPRONI SOMARI LOBOTOMIZZATI COGLIONI KOMUNISTI IDIOTI ECC. ECC.
FATE FESTA FESSI...CHE TRA UNA SETTIMANA TORNERETE ALKLA REALTA FATTA DI TASSE RAPINE E GOVERNO LADRO.
L'ITALIOTA NON PERDE MAI L'OCCASIONE DI DIMOSTRARE QUELLO CHE è...BASTA GUARDARE IN STRADA IN QUESTO MOMENTO,BENZINA A 1,40EURO E TUTTI A SPUTTANARE IL PIENO:-)
IM-BE-CIL-LI

emilio marini 09.07.06 23:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

liliana pace 09.07.06 23:10


Ti capisco Liliana.
A proposito, come sono andati gli esami?
Tutto bene?

Annamaria Farina 09.07.06 23:12 | Rispondi al commento |
Chiudi discussione


in via ufficiosa bene, ma non sono ancora usciti i quadrililiana pace 09.07.06 23:17 |

Discussione


A STRONZETTE SGALLETTATE!
MA CHE CAZZO CHE NE FREGA DEI VOSTRI ESAMI!?
ANDATE A LAVORARE SCIACQUETTE!

Nino Iappolo 09.07.06 23:47| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E' finita la tragedia, finalmente siamo campioni del mondo, avevo già letto prima dell'inizio dei mondiali qualcosa sul presunto tentativo di farceli vincere per mettere a tacere qualche cosa. Bene il tentativo, solo presunto per carita, è giunto a buon fine. Siamo tutti contenti e santi. Io mi sono liberato di un peso perche ho attuato un boicottaggio totale sui mondiali e tempo fa amavo il calcio. In questo mese ho ricevuto molte volte la domanda: "perchè?". Perchè il calcio non è sport da quando interessi finanziari schiacciano i veri interessi sportivi e umani, perchè non posso più gridare forza italia senza vedere la faccia soddisfatta dell'innominabile, perchè per festeggiare il proprio paese bisogna esserne fieri , e come possiamo essere fieri di questa italietta , l'italia di Genova e della Diaz dove i nostri figli sono stati massacrati da forze dell'ordine che dovrebbero proteggerli, l'italia della TAV che si ostina a portare avanti un progetto inutile usando, contro i manifestanti gli stessi metodi fascisti di Genova, l'italia di Milano in marzo che tiene i nostri figli in carcere per mesi colpevoli di avere manifestato, un reato previsto nella costituzione come diritto, l'italia dei politici che si depenalizzano che non permettono di farsi processare che vivono un mondo parallelo subdimensionale completamente staccato dalla realtà, l'italia dei calciatori, degli allenatori, dei presidenti delle società e delle leghe,l'italia della nazionale italiana allenata da uno che si faceva fare la formazione da un grande esperto di calcio di giocatori che scommettono milioni di euro in barba alla miseria e alla necessità di intere popolazioni, ora basta sono stanco il boicottaggio mi ha sfibrato solo una cosa mi resta: FORZA ITALIANI ribelliamoci, boicottiamoli!!!!! grazie Fabio Tonucci Pesaro

Fabio Tonucci Commentatore in marcia al V2day 09.07.06 23:42| 
 |
Rispondi al commento

* * * L'ITALIA E' CAMPIONE * * *

Una squadra mediocre vince un campionato del mondo scadente.
Lo stadio dove nel '34 un uomo di colore Jesse Owens, faceva piazza pulita di tutti gli atleti che partecipavano ai mondiali di atletica leggera.
Si parlava di 100, 200 400 e 4x100.
Questa pista dopo il 2008, dovrebbe scomparire per ampliare la capienza dello stadio calcistico.

Un vero peccato..

Buona serata

Paolo Rivera 09.07.06 23:31| 
 |
Rispondi al commento

Quanti commenti acidi. Quanta cattiveria o invidia per una passione? C'è chi ha passione politica e chi quella sportiva.

Mai sentito di uno sportivo intollerante nei confronti dei politici.

Il problema è forse altrove?

Aldo Bonvi 09.07.06 23:28| 
 |
Rispondi al commento

Se gli italiani fossero attenti alla politica e a tutto cio' che succede in italia con meta' attenzione di quella rivolta al calcio, sono sicuro che staremmo tutti molto meglio e le persone che si trovano al potere sarebbero molto piu' attente nel legiferare... Invece purtroppo domani non si parlera' che di mondiali e di come siano stati bravi i nostri calciatori nel battere la francia ai rigori, e sicuramente tutto cio' influira' anche sul discorso "calciopoli" naturalmente in positivo, ci saranno riduzioni di pene per tutti, forse anche un colpetto di spugna! Mentre sto scrivendo queste poche righe, centinaia di persone stanno facendo il carosello e fuochi d'artificio, che mi chiedo, se l'italia avesse perso avrebbero dovuto aspettare capodanno a spararli!!!!!!!!!

mauro ruosi 09.07.06 23:26| 
 |
Rispondi al commento

x gab bel

e tu come sei vestito?

liliana pace 09.07.06 23:26| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

JUVE IN C!!!
JUVE IN C!!!
JUVE IN C!!!
JUVE IN C!!!
JUVE IN C!!!
JUVE IN C!!!
JUVE IN C!!!
JUVE IN C!!!
JUVE IN C!!!
JUVE IN C!!!
JUVE IN C!!!
JUVE IN C!!!
JUVE IN C!!!
JUVE IN C!!!
JUVE IN C!!!
JUVE IN C!!!
JUVE IN C!!!
JUVE IN C!!!
JUVE IN C!!!
JUVE IN C!!!
JUVE IN C!!!
JUVE IN C!!!
JUVE IN C!!!
JUVE IN C!!!
JUVE IN C!!!
JUVE IN C!!!
JUVE IN C!!!
JUVE IN C!!!
JUVE IN C!!!
JUVE IN C!!!
JUVE IN C!!!
JUVE IN C!!!
JUVE IN C!!!
JUVE IN C!!!
JUVE IN C!!!
JUVE IN C!!!
JUVE IN C!!!
JUVE IN C!!!
JUVE IN C!!!
JUVE IN C!!!
JUVE IN C!!!
JUVE IN C!!!
JUVE IN C!!!
JUVE IN C!!!
JUVE IN C!!!
JUVE IN C!!!
JUVE IN C!!!
JUVE IN C!!!
JUVE IN C!!!
JUVE IN C!!!
JUVE IN C!!!
JUVE IN C!!!
JUVE IN C!!!
JUVE IN C!!!
JUVE IN C!!!
JUVE IN C!!!
JUVE IN C!!!
JUVE IN C!!!
JUVE IN C!!!
JUVE IN C!!!
JUVE IN C!!!
JUVE IN C!!!
JUVE IN C!!!
JUVE IN C!!!
JUVE IN C!!!
JUVE IN C!!!
JUVE IN C!!!
JUVE IN C!!!
JUVE IN C!!!
JUVE IN C!!!
JUVE IN C!!!
JUVE IN C!!!
JUVE IN C!!!
JUVE IN C!!!
JUVE IN C!!!
JUVE IN C!!!
JUVE IN C!!!
JUVE IN C!!!
JUVE IN C!!!
JUVE IN C!!!
JUVE IN C!!!
JUVE IN C!!!
JUVE IN C!!!
JUVE IN C!!!
JUVE IN C!!!
JUVE IN C!!!
JUVE IN C!!!
JUVE IN C!!!
JUVE IN C!!!
JUVE IN C!!!
JUVE IN C!!!
JUVE IN C!!!
JUVE IN C!!!
JUVE IN C!!!
JUVE IN C!!!
JUVE IN C!!!
JUVE IN C!!!
JUVE IN C!!!
JUVE IN C!!!
JUVE IN C!!!
JUVE IN C!!!
JUVE IN C!!!
JUVE IN C!!!
JUVE IN C!!!
JUVE IN C!!!
JUVE IN C!!!
JUVE IN C!!!
JUVE IN C!!!
JUVE IN C!!!
JUVE IN C!!!
JUVE IN C!!!
JUVE IN C!!!
JUVE IN C!!!
JUVE IN C!!!
JUVE IN C!!!
JUVE IN C!!!
JUVE IN C!!!
JUVE IN C!!!
JUVE IN C!!!
JUVE IN C!!!
JUVE IN C!!!
JUVE IN C!!!
JUVE IN C!!!
JUVE IN C!!!
JUVE IN C!!!
JUVE IN C!!!
JUVE IN C!!!
JUVE IN C!!!
JUVE IN C!!!
JUVE IN C!!!
JUVE IN C!!!
JUVE IN C!!!
JUVE IN C!!!
JUVE IN C!!!
JUVE IN C!!!
JUVE IN C!!!
JUVE IN C!!!
JUVE IN C!!!
JUVE IN C!!!
JUVE IN C!!!
JUVE IN C!!!
JUVE IN C!!!
JUVE IN C!!!

gabriele belperio 09.07.06 23:24| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

FORZA ITALIA FORZA ITALIA FORZA ITALIA FORZA ITALIA FORZA ITALIA FORZA ITALIA FORZA ITALIA FORZA ITALIA FORZA ITALIA FORZA ITALIA FORZA ITALIA FORZA ITALIA FORZA ITALIA FORZA ITALIA FORZA ITALIA FORZA ITALIA
FORZA ITALIA FORZA ITALIA FORZA ITALIA FORZA ITALIA FORZA ITALIA FORZA ITALIA FORZA ITALIA FORZA ITALIA FORZA ITALIA FORZA ITALIA FORZA ITALIA FORZA ITALIA FORZA ITALIA FORZA ITALIA FORZA ITALIA FORZA ITALIA
FORZA ITALIA FORZA ITALIA FORZA ITALIA FORZA ITALIA FORZA ITALIA FORZA ITALIA FORZA ITALIA FORZA ITALIA FORZA ITALIA FORZA ITALIA FORZA ITALIA FORZA ITALIA FORZA ITALIA FORZA ITALIA FORZA ITALIA FORZA ITALIA
FORZA ITALIA FORZA ITALIA FORZA ITALIA FORZA ITALIA FORZA ITALIA FORZA ITALIA FORZA ITALIA FORZA ITALIA FORZA ITALIA FORZA ITALIA FORZA ITALIA FORZA ITALIA FORZA ITALIA FORZA ITALIA FORZA ITALIA FORZA ITALIA FORZA ITALIA FORZA ITALIA FORZA ITALIA FORZA ITALIA FORZA ITALIA FORZA ITALIA FORZA ITALIA FORZA ITALIA FORZA ITALIA FORZA ITALIA FORZA ITALIA FORZA ITALIA FORZA ITALIA FORZA ITALIA FORZA ITALIA FORZA ITALIA
FORZA ITALIA FORZA ITALIA FORZA ITALIA FORZA ITALIA FORZA ITALIA FORZA ITALIA FORZA ITALIA FORZA ITALIA FORZA ITALIA FORZA ITALIA FORZA ITALIA FORZA ITALIA FORZA ITALIA FORZA ITALIA FORZA ITALIA FORZA ITALIA
FORZA ITALIA FORZA ITALIA FORZA ITALIA FORZA ITALIA FORZA ITALIA FORZA ITALIA FORZA ITALIA FORZA ITALIA FORZA ITALIA FORZA ITALIA FORZA ITALIA FORZA ITALIA FORZA ITALIA FORZA ITALIA FORZA ITALIA FORZA ITALIA
FORZA ITALIA FORZA ITALIA FORZA ITALIA FORZA ITALIA FORZA ITALIA FORZA ITALIA FORZA ITALIA FORZA ITALIA FORZA ITALIA FORZA ITALIA FORZA ITALIA FORZA ITALIA FORZA ITALIA FORZA ITALIA FORZA ITALIA FORZA ITALIA FORZA ITALIA FORZA ITALIA FORZA ITALIA FORZA ITALIA FORZA ITALIA FORZA ITALIA FORZA ITALIA FORZA ITALIA FORZA ITALIA FORZA ITALIA FORZA ITALIA FORZA ITALIA FORZA ITALIA FORZA ITALIA FORZA ITALIA FORZA ITALIA
FORZA ITALIA FORZA ITALIA FORZA ITALIA FORZA ITALIA FORZA ITALIA FORZA ITALIA FORZA ITALIA FORZA ITALIA FORZA ITALIA FORZA ITALI

Giulio Contin 09.07.06 23:23| 
 |
Rispondi al commento

Scusate ma avete cosi sete di tragedie? O siete invidiosi per la felicità altrui? Vi arrabbiate se qualcuno festeggia o è felice? il problema è vostro mi sa

Piu sesso gente

Aldo Bonvi 09.07.06 23:22| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Penso che in una cosa Berlusconi avesse ragione, questo e' proprio un paese di co*oni a giudicare dai commenti al post...
E cmq basta pubblicizzare sto governo di sinistra... e' solo il meno peggio, ma non vale una cicca nemmeno questo, e' meglio la monarchia assoluta...

Giovanni Tonin 09.07.06 23:20| 
 |
Rispondi al commento

italia campione del mondo!!!!!!
l'ho capido, il parroco del mio paese sta suonando le campane: questo non l'ho copito.

viva l'ITALIA

Caterina Monteleone 09.07.06 23:18| 
 |
Rispondi al commento

CAMPIONI DEL MONDO

Almeno un lampo di felicità, nel mentre lo sgovernicchio Prodi attenta alle nostre vite.
Da domani ricominceremo a pensare ai complotti di Goldman Sachs.

Mario Belli 09.07.06 23:18| 
 |
Rispondi al commento

In questo momento si stà scatenando il massimo dell'imbeccillità italica. Auto che sgommano clacson che suonano benzina sprecata rompere le palle a chi dorme ecc ma questi imbecilli di pallonari domani che c...o fanno, vanno a lavorare
o nò, e all'aumento della benzina ci pensano o no.
Vorro vederli il giorno che succederà qualcosa di brutto e che non sia una partita di calcio cosa faranno questi deficenti.

viola giuliano 09.07.06 23:18| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ma non si potrebbe fare una raccolta di firme per chiedere meno calcio in tv? non certo meno partite, che tanto è uguale, ma meno programmi di calcio e soprattutto meno telegiornali col calcio. La pornografia e gli squartamenti fanno ancora più audience del calcio, ma non li possono mica mandare in onda, c'è la legge. Bene, lanciamo la raccolta firme per diminuire la quantità di calcio parlato in tv (e di sorrisini del cazzo degli annunciatori dei tg che già solo a pensarci mi vien voglia di illuminare al tritolo l'italia intera). In cinque anni si guarirebbe uno dei più grossi tumori della nazione... peccato che il potere ci rimetterebbe un bel po' di quattrini e soprattutto di servi... ma una maniera per schiavizzare persone che non chiedono latro la troverà sempre no?

Empedocle Di Agrigento 09.07.06 23:18| 
 |
Rispondi al commento

Bravo Moggi hai fatto bene a chiamare Trezeguè.
Peccato per Grillo. In questo istante 22 ghanesi stanno bussando alla sua porta arrapati.
Gli avevo promesso che se vincevamo potevano farselo.

Luca Fineschi 09.07.06 23:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

liliana pace 09.07.06 23:10


Ti capisco Liliana.
A proposito, come sono andati gli esami?
Tutto bene?


ma si può sprecare tanta carta x festeggiare 22 italiani. è una vergogna!

MAURO BUONASORTE Commentatore in marcia al V2day 09.07.06 23:10| 
 |
Rispondi al commento

ITALIA CAMPIONE DEL MONDO
alla faccia di beppe grillo, e di tutti gli sfigati sinistroidi che avrebbe goduto in caso di una sconfitta dell'Italia.
Peccato che in tribuna c'è napolitano.
Ciampi sarebbe stato molto più rappresentativo.

andrea tosetto 09.07.06 23:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E Vai!.
il buongiorno si vedeva già dai telegiornali dell'una..prima notizia 10 minuti di partita, seconda notizia: il per 10 minuti Papa pontifica sulla famiglia...degli altri...poi 2 minuti di servizi deviati e... ancora Partita...oggi niente omicidi?...niente incidenti?...
E Stasera...la nazionale di Calcio Italiana ha vinto il mondiale...Tutti contenti ! festeggiamenti fino a tardi, strombazzate, perfino il parroco del mio paese ha suonato le campane!!! oh giubilo! sia lodato il creatore per le gioie che ci concede in questo bel mondo!...corse in auto, qualche incidente ma che importa...show must go on..poi seguiranno trasmissioni, incoronazioni, sbandierate..(...chissa quanto ce la meneranno)
...d'altra parte l'Italiano non potrà mai tirare fuori la bandiera e festeggiare per qualcosa di più serio...che so: la Mafia finalmente sconfitta?...la disoccupazione debellata?...l'Evasione azzerata?...il lavoro nero, la povertà e la droga debellate?
Queste cose non succedono nel mondo "reality" e non è che freghino a troppi: neanche a quelli che le subiscono!!!
Che Popolo !!! 3000 euro per vedere una partita e il leasing per il TV al plasma.

Viva L'Italia, popolo di grandi ideali e Valori sociali profondi, popolo che si unisce nei momenti più importanti!!!

Bravi italiani !!!Godiamoci questo momento che ci è rimasto solo il Calcio di cui essere orgogliosi!...ah no! dimenticavo gli Scandali!...accidenti!!! ci vorrebbe proprio un amnistia!

Giacomo Innocenti 09.07.06 23:07| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Lilianaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa, ci sono anch'iooooooooooooooo!!!!!!!!!!


questi momenti alle volte sono necessari, perché come uno shock addizionale ti svegliano dal torpore in cui ti trovavi e ti gettano nella realtà. Lo so bene che tutti intorno a me dormono in un'ipnosi senza fine che li divora dal primo all'ultimo istante della loro vita. io tento di uscirne fuori per quanto posso, ma già è tanto se riesco qualche volta a ricordare che dovrei farlo. Sentire l'ipnosi di massa sulla propria pelle, provarne tutto il senso in questo cellulariato (il nuovo proletariato) infinitamente schiavo riesce a regalarmi sprazzi di autocoscenza, e per un istante scorgo un barlume di vita reale. Ringrazio tutti i manichini che scorreggiano con clacson e trombette sotto la mia finestra, questa sera avrò un ricordo d'autocoscenza, forse, un po' più profondo del solito. Grazie ancora, non posso esprimere la pena che porto dentro per voi, ma infondo è sbagliata, avete tutto quello che credete di volere miei poveri tacchini induttivisti; come me d'altronde.

Empedocle Di Agrigento 09.07.06 23:05| 
 |
Rispondi al commento

Mannagia Bebbe, fradelli afrigani hann berso condro idaliani.
Bebbe zenza offesa, ma du bordare jella. Io sbero du mai venire in Ghana.

Bwuanga Balunga 09.07.06 23:01| 
 |
Rispondi al commento

ALLONS ENFANT A LA MAISON LE JOURS DE GLOIRE SONT TERMINES

ALLONS ENFANT A LA MAISON LE JOURS DE GLOIRE SONT TERMINES

ALLONS ENFANT A LA MAISON LE JOURS DE GLOIRE SONT TERMINES

ALLONS ENFANT A LA MAISON LE JOURS DE GLOIRE SONT TERMINES


ALLONS ENFANT A LA MAISON LE JOURS DE GLOIRE SONT TERMINES


ALLONS ENFANT A LA MAISON LE JOURS DE GLOIRE SONT TERMINES


ALLONS ENFANT A LA MAISON LE JOURS DE GLOIRE SONT TERMINES


ALLONS ENFANT A LA MAISON LE JOURS DE GLOIRE SONT TERMINES


ALLONS ENFANT A LA MAISON LE JOURS DE GLOIRE SONT TERMINES

matTEO oli 09.07.06 23:00| 
 |
Rispondi al commento

la coppa del momdo è un chiarissimo simbolo fallico, è inquietante vederla baciare così.

liliana pace 09.07.06 23:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

CAMPIONI DEL MONDOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOO!!!!!!!!!
W IUVE !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

petroni marina 09.07.06 22:51| 
 |
Rispondi al commento

Francesi che giocano meglio di noi...
Trezeguet sbaglia il rigore....
Zidane espulso......

alla faccia loro
vittoria ancora più bella....

Dario Salerno Commentatore in marcia al V2day 09.07.06 22:51| 
 |
Rispondi al commento

ragazzi, vorrei farvi vedere l'espresssione di poldo che guarda i caroselli dele macchine!

liliana pace 09.07.06 22:50| 
 |
Rispondi al commento

Campioni del mondo che bello! adesso daranno un po'dei loro miliardi al fondo per i disoccupati che si è appena costituito.
Italiani deficienti, a quei campioni non gliene fotte niente che esistete

pensato sergio 09.07.06 22:48| 
 |
Rispondi al commento

Il BELLO E' CHE NON ABBIAMO RUBATO NIENTE!
Siamo i migliori del mondo e i più fortunati.
Cose positive che danno fastidio soltanto ai nmiseri idioti.
Denigratori della patrie, in quanto senza focolare. Aristotele

Gianni Proietti Cara 09.07.06 22:46| 
 |
Rispondi al commento

Beppe prepara il vaso di vaselina che ti serve

BRUNO GRANDE 09.07.06 22:46| 
 |
Rispondi al commento

CAMPIONI DEL MONDO BEPPE SIAMO CAMPIONI FINALMENTE

Marco Capozio 09.07.06 22:44| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori



Trackback

Qui sotto puoi visualizzare altri blog che stanno scrivendo di questo post.

Se hai un blog e hai pubblicato una tua opinione relativa a questo post puoi utilizzare il trackback per segnalare il tuo intervento perchè venga inserito in questo spazio. In molti blog puoi infatti inserire il link che trovi qui sotto in uno spazio apposito durante la pubblicazione del tuo post.

Indirizzo da utilizzare per il Trackback di questo post:
http://www.beppegrillo.it/cgi-bin/mt-tb.cgi/222.

I post di altri blog che fanno riferimento al post Il banchetto degli dei:

» Prenota la maglietta contro i costi di ricarica! da Aboliamoli.eu
E' disponibile la simpatica t-shirt eco-solidale per l'abolizione dei costi di ricarica! Prenotala su www.aboliamoli.eu [Leggi]

08.07.06 22:34

» New Entry Indagati!! da nanoIndipendenti.it
Cari Nanoggler, lo Staff di nanoindipendenti è lieto di annunciarvi l'apertura delle pagine Ex parlamentari ed indagati, i cui pulsanti si trovano sulla barra di navigazione, sulla destra del sito...... [Leggi]

09.07.06 18:42

» Il mongolino d’oro da Wayl Blog
Ieri 9 luglio 2006 per le strade d’italia c’era gente che urlava, che ringraziava, che lacrimava, perchè da quel giorno gli italiani sono nuovamente Campioni del mondo. Ma campioni di che cosa? La gente che piangeva di felicità e quelli ... [Leggi]

12.07.06 20:48

» Siamo nella merda da Lapetizione
Il nostro dipendente Licandro, ha proposto un emendamento giustissimo in una seduta parlamentare. L'oggetto della discussione era l'istituzione di una nuova Commissione Antimafia, il coraggioso deputato ha chiesto di inserire una clausola che prevedess... [Leggi]

14.07.06 11:26

» La mafia nella commissione? da liberoweb.net
E’ una notizia di qualche giorno fa, ma in giro se ne è parlato poco o niente, il 5 luglio la camera dei deputati ha respinto un emendamento che limitava l’accesso alla commissione anti-mafia a quei parlamentari che hanno in essere pendenz... [Leggi]

21.07.06 15:27