Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

L’italiano medio ruba le tartarughe.


tartarughe.JPG

Ho portato i miei figli in un’oasi per le tartarughe vicino a Massa Marittima sponsorizzata dalla Comunità europea. Il primo cartello visibile in questo piccolo parco invita a depositare le borse all’ingresso a causa dei continui furti di tartarughe. Il cartello è scritto nelle principali lingue europee, ma è indirizzato, lo sappiamo bene, agli italiani. Solo a quelli medi. Gli altri sono esclusi.

L’italiano medio ruba le tartarughe,
l’italiano medio non vuole problemi,
l’italiano medio i problemi preferisce lasciarli a BorsellinoFalconeAmbrosoli, che se si facevano i c..o loro erano ancora vivi,
l’italiano medio quando è cliente vuole le liberalizzazioni,
l’italiano medio quando è industriale vuole i monopoli,
l’italiano medio se può evade le tasse,
l’italiano medio critica chi evade le tasse (lui lo fa per necessità),
l’italiano medio ama la famiglia e tiene la casa pulita,
l’italiano medio vuole uno stipendio, una laurea e un lavoro statale,
l’italiano medio è abusivo e condonista (sempre per necessità),
l’italiano medio diventa feroce, molto feroce, se gli tocchi i soldi,
l’italiano medio è buonista in pubblico e razzista in privato,
l’italiano medio si lava il c..o, ma non ha il depuratore,
l’italiano medio ha ogni diritto e nessun dovere,
l’italiano medio parcheggia in seconda fila e se protesti si inc..za,
l’italiano medio è mafioso dentro,
l’italiano medio ha sempre un amico che gli fa un favore,
l’italiano medio deve sempre ricambiare un favore,
l’italiano medio sceglie come rappresentanti altri italiani medi,
l’italiano medio induce pesantezza di stomaco e diarrea,
l’italiano medio considera privata la proprietà pubblica e, per questo, rubare al pubblico non è reato,
l’italiano medio è maggioranza assoluta nel nostro Paese,
l’italiano medio gli intellettuali li vuole organici al sistema,
l’italiano medio i giornalisti li vuole servi,
l’italiano medio i politici li vuole medi,
l’italiano medio è semilibero, lo sa e gli va bene così,
l’italiano medio è un povero cristo che ruba a sé stesso e al suo Paese e non lo sa.

27 Lug 2006, 17:05 | Scrivi | Commenti (2469) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

Commenti

 

Salve a tutti, sono uno dei volontari del citato centro per la salvaguardia delle tartarughe, ed ho cominciato a frequentarlo nel 1996.

Posso riferire che le precauzioni che vi vengono prese sono rivolte anche agli italiani, ma ancor più agli stranieri (in particolare proprio ai nordeuropei), che provengono da paesi in cui maggiore è l'interesse per la terrariofilia e l'allevamento di questo genere di animali.

Inviterei pertanto l'autore del post originale ad essere più rigoroso nel riportare le informazioni, in quanto la situazione che viene resa al lettore è l'esatto opposto di ciò che avviene in realtà.

Cordiali saluti.

Andrea Pattaro 14.07.08 02:15| 
 |
Rispondi al commento

p.s.:lo scrivo piano...sennò qualcuno si offende....w l'italia...
n.b:...vi siete accorti che neanche ai tempi degli austriaci nel triveneto si rischiava tanto quanto oggi a dichiararsi amanti del proprio paese???....e pensate a Briatore,alle sexy-prof,alle pupe e ai secchioni..che vi frega??..tanto voi vivete in un altro paese,no??!??...

Andrea Romania 23.05.07 00:04| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

signori miei...l'alternativa c'è a questa italietta media e mediocre....
il mondo intero ne è pieno...
basta mettersi a tavolino e scegliere quale metodo di governo ci stia meglio addosso ..un pò come quando cambia la stagione e si gira per un maglione nuovo...la scelta ricade sempre su quello che incontra maggiormente il nostro gusto...
allora non ci resta che cercarci una forma di governo che ci convinca più della repubblica parlamentare.......
con la monarchia,.. abbiamo già dato...
con gli autoritarismi neri,...idem...
con gli autoritarismi rossi (cisono,ci sono), chiedete al cubano medio come se la passa...e magari se vi risponde che sta bene,acquistate un biglietto di sola andata per l'habana e restateci...
con il potere temporale della chiesa, avremmo, teoricamente,già dato... ma vedo che alcuni esponenti del clero e dell'ex-DC (a sx e dx) non sono convinti...
con gli ajatollah (o come accidenti si scrive...),non mi pare proprio il caso..anche se non dubito che prima o dopo ci arriveremo...
basta scegliere,su...non è difficile...
io ,vedete,...per mia disgrazia,sono un dipendente di questo stato ..quindi vostroe ,paradossalmente, di me stesso...nello specifico un militare...ho giurato di essere fedele alla repubblica italiana e di osservarne le leggi...cerco di essere tutti i giorni fedele al mio giuramento...poi però..una sera..dopo le prove per la parata del 2 giugno(festa della repubblica,per quelli che sul calendario cercano l'inizio del ramadan...),mi imbatto in questo blog..e mi dico.."no!...non è possibile!!!...DEVO dire la mia..."...
e la mia ,cari signori, è che ogni popolo è quello che si merita di essere...ogni popolo ha i governanti che si merita..ogni popolo è artefice del proprio destino...traete da soli le vostre conclusioni.
Restasi a disposizione per ogni eventuale delucidazione sull'argomento.


Andrea Romania 22.05.07 23:54| 
 |
Rispondi al commento

L'italiano medio sono io.Ho 21 anni,vivacchio all'università e tra qualche giorno lavorerò in un call center per meno di 5 euro l'ora.Fin da piccino non ho mai sentito davvero il senso dello stato,della legalità e del civismo.L'apice della gioia patriottica l'ho provata 2 volte: nelle vittorie dell'italia pallonara e quando saltavo la coda per le giostre a eurodisney fra le improperie degli astanti che mi epitettavano nel migliore dei casi con un sarcastico "OHH,ITALIAN".Continuo a parcheggiare la macchina in zone vietate perchè a Bari,dove abito,sono le uniche libere ma non mi permetterei mai di fare opere vandaliche alla cosa pubblica e/o tartarughe
.Ogni tanto mi vien voglia di rapinare una banca o di pagare il pranzo con banconote false ma sono solo fantasie perverse...Il punto è che l'uomo nasce con la possibilità di fare il male altrui,sia esso medio-ricco-povero o italiano o danese,ma l'atteggiamento dell'italiano medio è un modus vivendi di pratiche sul limite della legalità non sempre effettuate con la volontà di ledere il prossimo.L'italiano medio si sente oppresso dalle leggi e cerca scorciatoie,ha paura del sacrificio e pensa che nella vità l'onestà paghi raramente.Egli è scoraggiato dallo stato italiano che lo salassa con tasse e balzelli,che non premia la libera iniziativa ma premia la libera iniziativa di evadere il fisco.L'italiano medio si destreggia in un Italia pregna di illegalità ignaro del fatto che la colpa ricadrà sempre su di lui.

Claudio De Marinis 14.05.07 17:15| 
 |
Rispondi al commento

Leggo spesso il sito di Beppe Grillo. Mi piace come la pensa, anche se, a volte, cade nel populismo. Ma ritengo che tale caduta sia fatale nel momento in cui si vanno a toccare argomenti che coinvolgono miliardi di persone (non pensiate che certe cose non esistano nel resto del mondo. La differenza sostanziale è che lì sono considerate anomalie, qui consuetudini). Quello che mi lascia stupito sono i posts della gente; tutti pronti a scagliarsi contro “L’Italiano medio” (io Italiano lo scrivo con la “I” maiuscola), ma nessuno veramente pronto ad alzarsi e fare qualcosa.
Ho vissuto per un breve periodo in Inghilterra. Quello che ho notato, e che secondo me fa la differenza tra noi e loro, è una partecipazione alla vita sociale molto più intensa della nostra. Cosa facile visto che in Italia quando si parla di sociale si pensa solo a quei centri considerati ricettacolo di drogati, delinquenti e mascalzoni (in parte vero).
Ritengo che questo sia il punto focale del problema. La cosa che siamo più bravi a fare è delegare. In nome di una plutocrazia camuffata da democrazia abbiamo delegato tutto. Abbiamo delegato il pensiero, la discussione, il confronto. Tutte quelle cose che sono parte integrante di una democrazia vera, non la nostra. Ho una figlia di poco più di un mese. Non so se sarò un bravo padre, ma quello che cercherò di insegnarle sarà proprio la partecipazione, il colloquio, anche lo scontro verbale. Cercherò di farle capire che la vita non è comodità, ma fatica; la gioia non è l’Italia mondiale, ma il piccolo successo personale. Vorrei che lei, così come tutti gli Italiani, capisse che il successo di un popolo è dato dall’insieme dei successi dei singoli e non dalle superiori capacità (reali o millantate) di un leader. Se riuscirò a fare questo credo che avrò formato una cittadina vera, conscia del proprio posto nell’insieme di entità che formano una nazione.una persona sicura delle proprie azioni e non più disposta a delegare.

Alessandro Spalvieri 13.11.06 15:52| 
 |
Rispondi al commento

ODNOMONDO

Siamo nel mondo alla rovescia. Tutto quello che diciamo, è in realtà il suo rovescio. Cerchiamo di sembrare il contrario di quello che siamo.
I furenti saranno mielosi, gli sfrontati timidi. Chi ha il cuore spalancato farà il freddo e il duro, chi muore di paura sarà coraggioso, i tirchi faranno i generosi, gli impulsivi saranno posati, gli affettuosi violenti, i bugiardi sinceri, i morti, sembreranno vivi. E' per questo che non ci si capisce più niente. Nessuno si sente più in diritto di essere com'è.

SONO QUELLO CHE NON SONO, NON SONO QUELLO CHE SONO.

Le more si fanno bionde, i bassi si mettono i tacchi, i riccioluti si stirano, gli educati si vestono volgarmente. E' inutile, non ci si capisce più niente. O forse è tutto facile, e basta ribaltare tutto?
Tutto si risolve in una fuga, in una latitanza perfetta, braccati e alla macchia.
E per quanto possiamo essere bravi a dissimularci, anche a noi stessi per maggior segretezza, sempre portiamo nel cuore la nostalgia degli esiliati.
Per quanto si possa essere abili a comportarsi come pinguini o come farfalle, sempre dentro portiamo l'infelicità di non poter essere uomini. Ridotti in schiavitù dalla nostra personale interpretazione della perfettudine e della perfettezza.
Solo chi ha perso tutto potrà forse concedersi il lusso di essere imperfetto. Un dono così grande e potente in questo mondo alla rovescia ce l'hanno solo i matti ed i bambini.
Agli uomini più potenti e famosi, più ammirati e riusciti, non resta che l'inferno.

Fabrizio Castellana Commentatore in marcia al V2day 11.11.06 17:02| 
 |
Rispondi al commento

Scrivo in merito all'articolo sull'evasione delle tasse, trovo interessante e giusto il pensiero sul triplo ladro.
Quello mi lascia un senso di scarsa utilità e soprattutto ha fatto scattare in me la necessità di scrivere riguarda lo scritto riguardante la possibilità che la finanza faccia controlli con criteri diversi e che in generale la gente non paga le tasse soprattutto se non sono dipendenti.
Io ne ho un pò le palle piene!
Dopo 5 anni da dipendente ho aperto una partita iva nel 95 nel 98 un srl e ancora mi occupo di consulenza alle imprese, non ho MAI evaso una lira (prima .. un euro dopo) di fatturazione e di tasse, è vero che non ho mai un soldo pur non lamentandomi di come vivo (al massimo arrivo a 35/40 mila euro netti) ma un pò mi disturba il luogo comune delle tasse non pagate.
Il punto è che non facciamo mai nulla quando ci troviamo di fronte agli esempi di tutti i giorni.
Io gli scontrini li chiedo e quando uno mi propone lo sconto se non i fa la fattura lo mando a quel paese.
I vecchietti pensionati che non fatturano non mi fanno pena come le badanti a nero ecc..
Concordo sui controlli nelle aziende con le analisi dei bilanci incrociate con i beni acquisiti e i guadagni personali dei soci ecc.. ma non stiamo sempre a demonizzare il lavoro non dipendente perchè c'è un limite a tutto.
Grazie

Alberto Mari 11.08.06 18:41| 
 |
Rispondi al commento

All'italiano medio piacciono i VIP.
L'altro giorno facendo zapping casco su un canale (indovina quale?)dove una sconosciuta, moldo bionda e molto cosciona, raccontava divertita - incalzata dal giornalista con capello posticcio - di quando lei, INSIEME AD ALTRI 5O VIP, scendendo dalla barca in cui avevano festeggiato il compleanno di non so chi, non hanno trovato l'autobus ad attenderli perchè un'altra VIP doveva correre a farsi i massaggi e l'aveva fatto partire in anticipo.
A parte che non so chi c...o fosse questa (forse una velina o come diavolo si chiamano), tu sai spiegarmi il perchè di tutto ciò? Ma questi sono VIP di cosa? Perchè uno dovrebbe andare in una discoteca attirato dalla presenza di un partecipante ad un reality?
Perchè io, salendo su un vaporetto di Venezia (dove lavoro), sono l'unico a riconoscere il maestro Uto Ughi con il suo violino a tracolla, mentre davanti ad un locale notturno ci vogliono sei guardie del corpo per tenere a bada la gente mentre entra Valeria Marini?
Ma che vivo nel paese sbagliato?

giuseppe romeo 11.08.06 10:58| 
 |
Rispondi al commento

l’italiano medio sceglie come rappresentanti altri italiani medi: una volta, adesso i mediocri li scelgono direttamente i Vertici dei migliori!
l’italiano medio induce pesantezza di stomaco e diarrea: siamo migliorati, il Manzoni li chiamava untori!
l’italiano medio considera privata la proprietà pubblica e, per questo, rubare al pubblico non è reato:neppure ad un italiano medio! Ma è il migliore il proprietario della cosa pubblica! Qui hai sbagliato!
l’italiano medio è maggioranza assoluta nel nostro Paese: purtroppo non ce ne sarebbe abbastanza se tutti fossero migliori!
l’italiano medio gli intellettuali li vuole organici al sistema: il migliore li vuole inorganici!
l’italiano medio i giornalisti li vuole servi: non può essere, sono schiavi dei migliori!
l’italiano medio i politici li vuole medi: errare umanum est....una volta, adesso i mediocri li scelgono direttamente i Vertici dei migliori!

l’italiano medio è semilibero, lo sa e gli va bene così: lo vuoi schiavo?
l’italiano medio è un povero cristo che ruba a sé stesso e al suo Paese e non lo sa: in realtà non sa che sono le croste lasciate appositamente dai migliori! Quando per diritto gli spetterebbe anche il companatico!

Ma lo conosci il decalogo di Beria?

Franco Gasparini 11.08.06 10:10| 
 |
Rispondi al commento

l’italiano medio ama la famiglia e tiene la casa pulita: non mi pare una colpa grave!
l’italiano medio vuole uno stipendio, una laurea e un lavoro statale: di quanti posti è cresciuta e cresce l'occupazione in fabbrica? C'è sempre il terziario avanzato: può sceglier tra fare il notaio o il centralinista nei col-center!
l’italiano medio è abusivo e condonista (sempre per necessità): il peggiore paga tutto! Il migliore non ha bisogno dei condoni!
l’italiano medio diventa feroce, molto feroce, se gli tocchi i soldi: arriva a picchiare il derubato!
l’italiano medio è buonista in pubblico e razzista in privato: vedi i lavavetri ad ogni semaforo!
l’italiano medio si lava il c..o, ma non ha il depuratore: i depuratori si pagano anche se non ci sono, se sono insufficienti, o non funzionano. Vedi domanda su dove finiscono i soldi delle tasse, pardon adesso sono tariffe soggette all'IVA, come per il rusco!
l’italiano medio ha ogni diritto e nessun dovere: il migliore ha solo i doveri del peggiore. Il suo non è diritto è divina concessione!
l’italiano medio parcheggia in seconda fila e se protesti si inc..za: non vedo le ruspe per rimuovere tali veicoli. Però non vedo neppure i parcheggi dove servono. Vedo tante rotonde, spesso inutili, che mi domando perchè per cent'anni abbiamo buttato i soldi per fare le strade dritte. Ma gìa la legge fisica che conoscono i nostri migliori amministratori è quella del moto gratuito: più strada fai, più scali le marce, più ti fermi e riparti meno consumi e meno inquini!
l’italiano medio è mafioso dentro: forse perchè si sente suddito e non cittadino!
l’italiano medio ha sempre un amico che gli fa un favore: a chi lo deve chiedere ad un nemico, ma non è vero che tutti hanno un amico tra i migliori, loro non hanno bisogno di amici, sono troppo impegnati a contratare i tanti nemici!
l’italiano medio deve sempre ricambiare un favore: ovviamente il migliore ricambia con un calcio nel sedere.
l’italiano medio sceglie come rappresentanti

Franco Gasparini 11.08.06 10:07| 
 |
Rispondi al commento

Una volta tanto sono d'accordo con il mitico Beppe Grillo vetta di un iceber di intellettuali non allineati con il potere, ma molto strumentali a chi dice di non esercitare il potere ma di instaurare l'unica verità: supplendo così alla fine della Pravda!

Si l'italiano medio, tutti meno lui, è pieno di difetti, come correggerglieli:

Soluzione cattolica: tutto il potere alla santa inquisizione

Soluzione laica: tutto il potere a Borelli

Soluzione comunista: ha da tornà peppone

Soluzione fascista: si tava meglio quando c'era Lui

Soluzione americana: Dio ha fatto gli uomini diversi, Colt li ha resi uguali

Proviamo a rispondere al più antico degli indovinelli: è nato primal'uovo o la gallina?

L’italiano medio ruba le tartarughe: il migliore rapina le gioiellerie!
l’italiano medio non vuole problemi: allora perchè questa società lo sommege di rogne?
l’italiano medio i problemi preferisce lasciarli a Borsellino Falcone Ambrosoli, che se si facevano i c..o loro erano ancora vivi: c'è l'obbligo del martirio? O ci vorrebbe uno Stato democratico ma organizzato per tutelarli e non per soggiogali con obblighi e divieti, inapplicati ed inapplicabili. Servono per giustificare milioni di stipendi, pagati appositamente, per non farne nulla, non se no scoppia il 48. Ma qualche fesso può sempre essere inc..lato. E poi ci sono i furbetti del quatierino mass-mediat-osannati e poi, all'inevitabile inciampo massacrati da pennivendoli e magistrati!

l’italiano medio quando è cliente vuole le liberalizzazioni: quelle che ha provato lo spennano più di prima!
l’italiano medio quando è industriale vuole i monopoli: chiama l'idraulico e preferisci l'IBM!
l’italiano medio se può evade le tasse: sbaglia a ritenerle eccessive ed a domandarsi a cosa servono? Perchè si continuano a pagare milioni di false pensioni?
l’italiano medio critica chi evade le tasse (lui lo fa per necessità): il migliore risiede da S. Marino a Montecarlo!
l’italiano medio ama la famiglia

Franco Gasparini 11.08.06 10:01| 
 |
Rispondi al commento

Salve a tutti!
Mi fa veramente tanto piacere aver letto le parole di Luca Cecere, finalmente ho sentito, per la prima volta, un discorso che non sia finalizzato esclusivamente alla critica dei politici, della mentalità italiana e tutto ciò che ci gira intorno. A mio parere nel post di Beppe c'è un pensiero più profondo...non credete che dietro a questo discorso ci sia una "visione generale" della "fantomatica società italiana"?

Siamo descritti così e questo si rivela nelle nostre azioni politiche e nelle ripercussioni in ambito politi e sociale....però ognuno di noi si esclude automaticamente da questa massa e si lamenta di questo "paese di XXX""!!!
Ma basta! Oppure....riconosciamo i nostri difetti?! bene! ora è il momento di mettersi d'impegno x migliorarsi perchè le capacità le abbiamo, abbiamo anche la volontà di metterci in discussione e criticarci. Questo allora deve servire a qualcosa, bisogna essere produttivi.
Per fare questo però non bisogna buttarsi a capofitti con i propri ideali altrimenti saremmo sempre in competizione uno contro l'altro.
Siamo uno stato non peggiore di altri quindi raccogliamo le nostre qualità ed impegnamoci tuttti assieme.
Forse è più un sogno di una prospettiva ma smetterla di buttarci giù e di condannare il nostro paese che "non è nulla di buono" potrebbe essere un primo passo.

Luca si è espresso molto bene, grazie per avermi fatto capire che non siamo tutti "uomini medi".

Ludovica Mantoan 08.08.06 23:48| 
 |
Rispondi al commento

l'italiano medio fa la fila per parlere allo sportello di qualsiasi ufficio pubblico, è sua abitudine lamentarsi, ma la fila si rispetta, l'italiano medio che sta dietro lo sportello, quello che non è visto dalla gente , se lo conosci ti serve senza far la coda entri da una porta laterale e il gioco è fatto.
Sembra poco mi son fatto un'ora e mezza di fila mi lamentavo vabbe ma son le regole e aspetto ma quando ti senti che non è così per tutti ti rode.
Io e il resto dei pecoroni da veri Italiani medi a belare contro il sistema ma tanto che cambia, siamo in Italia e siamo italiani si salvi chi può

Mauro Lecce 04.08.06 19:41| 
 |
Rispondi al commento

OT
=================================================
Ieri sera è andata in onda l'ennesima puntata di "LUCIGNOLO BELLA VITA".

Di cosa si è potuto parlare secondo Voi?
=================================================
Clicca sul mio nome per il post ;)

Massimiliano Borella 04.08.06 12:38| 
 |
Rispondi al commento

Si possono leggere delle notizie interessanti in un sito la cui pubblicazione qui viene impedita. Se volete informarvi cliccate su “sorriso e dolore”. Grazie e buon giorno a tutti.

sorriso e dolore 04.08.06 10:38| 
 |
Rispondi al commento

L'ITALIANOMEDIOSIAMONOI

Matteo Ghizza 04.08.06 10:17| 
 |
Rispondi al commento

L'italiano medio non solo "ruba le tartarughe" ma appena ha anche una parvenza di potere lo esercita in modo vessatorio verso chi in quel momento o situazione non ne ha neanche un pò, si giustifica dicendo che ha subito tante volte e così di subire in far subire accetta anche a cuor leggero leggi come quella sull'indulto.

Maria Berardi 04.08.06 08:59| 
 |
Rispondi al commento

ciao ale,
è la prima volta che mi collego al sito di BeppeGrillo e sono rimasta "stupefatta"...ti spedisco uno dei punti più salienti.
Ciao,
AleBald

alessandro fraccaro 04.08.06 02:50| 
 |
Rispondi al commento

l'italiano medio fa questo..
l'italiano medio fa quell'altro...
l'italiano medio dice...
l'italiano medio è così
l'italiano medio è cosà..

Basta basta..........

l'italiano è MEDIO

Ho vissuto per più di un anno in Francia per studio, e l'esperienza mi ha veramente fatto capire tante cose, che da noi si mangia bene, però ogni tanto c'è bisogno di un indulto, già , perché è meglio fare spazio ai poveri carcerati che in fondo han fatto solo qualche rapina, o rubato soldi allo stato, cioè anche a me, o spacciato un po', che far capire che certe cose non si fanno... poverini, senza dimenticare i pesci grossi, quelli che le galera la vedono solo al tg, magari da qualche località turistica per prescritti vipp, si si : VIPP, Very Important Prescribed Person...

mi ricordo quando Le Pen prese un sacco di voti, e la gente sciese in piazza con cartelli - Chiracchiani per un giorno, antifascisti per la vita - cazzo, sono più antifascisti là che da noi, che avevamo la nipote di mussolini al governo, cioé, e come se in germania ci fosse in parlamento la nipote di Hitler, ma qualcuno si rende conto cazzo?... vebbè,anche questa è democrazia... ma torniamo in francia, beh, qualcuno aveva scritto : J'ai honte d'etre française.. mi vegogno di esere francese.

ultimamente io mi vergogno di essere italiano

per fortuna che c'è ancora gente come Travaglio e Gomez, sto leggendo il loro ultimo libro, devo leggere una pagina al giorno, altrimenti mi incazzo troppo...

e l'indulto e le sentenze sul calcio sono state la ciliegina sulla torta...

Simone Cantoni 03.08.06 22:59| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

quanto concerne la scelta dei politici avrei messo MEDIocri.
E cmq come diceva il vostro beneamato Bettino >

Andre De Marco 03.08.06 21:16| 
 |
Rispondi al commento

Purtroppo non passa giorno senza che io pensi, almeno una volta:vivo in un Paese di m...a!
Ma mi manca il coraggio di lasciarlo ed allora mi barcameno...avvicinandomi all'italiano medio!
Che fine!

Luca Zanellati 03.08.06 19:23| 
 |
Rispondi al commento

Quanta gente sarà d'accordo con questo intervento..e quanti fanno parte almeno del 50% delle cose scritte in questo intervento. L'Italiano medio è la rovina dell'italia, ma la rovina dell'italiano medio è il lamentarsi di cosa ama.

Matteo Oberti 03.08.06 13:22| 
 |
Rispondi al commento

OT
*************************************************
CHI HA VOTATO PER L'INDULTO?

ECCO I NOMI DEI SENATORI (DIRETTAMENTE DAL BLOG DI ANTONIO DI PIETRO) CHE HANNO VOTATO A FAVORE DELL'INDULTO!

CLICCA SUL MIO NOME.
*************************************************

Massimiliano Borella 03.08.06 11:37| 
 |
Rispondi al commento

E' tutta la vita che cerco di somigliare il meno possibile ad un italiano medio, ma e' una fatica immane. E' come nuotare in una piscina di merda cercando di nn sporcarcisi. Saluti carissimi

Francesco Manfredi 03.08.06 09:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E' troppo chiedere di aver la possibilità di sperare nonostante tutte queste sprangate sui denti? sono un ragazzo di 23 anni che per tanto tempo era convinto del proprio ottimismo. ora mi sento molto più cinico. Caro beppe, voglio farti una proposta... insieme a tutte le denuncie (del tutto giuste e sacrosante) non si potrebbe mettere una rubrica di VITTORIE del senso civico italiano? Sarebbe un buon toccasana (a parer mio) per affrontare tutte le sfide attuali con una vena un po' più convinta e meno disfattista. Se le denunce non fanno che fomentare un'estraneazione verbale dalla società temo siano inutili.

Alberto Salis 02.08.06 23:35| 
 |
Rispondi al commento

Trovo purtroppo molto calzante questa ironica descrizione dell'italiano medio. Mi viene in mente un episodio della mia fanciullezza. Avevo dieci anni ed ero in fila durante la messa per confessarmi ... restai sbigottito quando poco prima del traguardo una signora mi passò avanti intrufolandosi nel confessionale! Siamo purtroppo così in molti, ci indignamo per il politico corrotto che intasca tangenti miliardarie e noi nel nostro piccolo rubiamo magari il posto in fila al confessionale. Quello che manca è una educazione civica che ci porti a considerare il bene pubblico come bene di ciascuno di noi. In una cittadibna in Danimarca in una cabina telefonica oltre agli elenchi trovai anche un blocco notes ed una penna. Pensai che qualcuno avesse dimenticato lì quegli oggetti, ma mi resi conto che c'erano in tutte le cabine. Quando ce lo potremo permettere anche noi allora forse saremo cresciuti
Carlo

carlo cascone 02.08.06 21:47| 
 |
Rispondi al commento

Sig. Grillo, si è descritto molto bene, adesso potrebbe deliziarci scrivendo cosa pensa degli italiani che non sono come lei?

Antonio Brilli 02.08.06 17:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ciao Beppe e a tutto il blog!
La figura dell'italiano medio che hai illustrato è, a mio parere, troppo negativa.
Condivido una buona parte dei punti elencati, ma sono dell'opinione che il mondo, una società di persone sia troppo variegata per essere riassunta in una semplice lista.
Io credo che gli italiani abbiano un sincero desiderio di giustizia, di democrazia e di libertà. Forse ora più che mai. Altrimenti non saremmo qui a parlarne. A confrontarci.
In post come questo scoppiano sempre discussioni accese dato che si parla del nostro paese e del nostro popolo.
Per me questo è un segnale positivo, vuol dire che l'italiano non è indifferente alle problematiche del paese, come invece dovrebbe sembrare dalla figura che hai dato attraverso la tua descrizione.
Il nostro patriottismo esiste solo che non si manisfesta.
Sicuramente siamo un popolo poco dinamico perchè non ci sentiamo unito.
Siamo troppo divisi, troppe fratture interne.
Il nostro coro è sempre composto da poche voci.
Se avessimo una coscienza più profonda, più orgoglio di essere quello che siamo, il nostro grido sarebbe implacabile. Di questo ne sono convinto.
Diamo la colpa ai politici. E' vero! La colpa è loro, sono loro che amministrano il paese, no? Loro uccidono la democrazia, soffocano la verità e ci rendono forzatamente ignoranti. Poco informati.
Sono armati di pugnale, e noi ci lasciamo pugnalare! E' possibile questo?
L'autocritica è una nostra virtù, ma a volte sfocia nell'autodistruzione!!! nel senso che guardiamo noi stessi così tanto in negativo fino a convincerci di essere un popolo di infimo livello come nessuno al mondo!
Per me è nocivo. Pensate davvero che gli altri siano perfetti? Che siano tutti migliori di noi sempre è comunque? Per l'Italiano sono sempre migliori gli altri. Noi dobbiamo solo tacere e imparare! E' controproducente.
Abbiamo un passato storico e culturale senza eguali: tradizione, cultura, arte, scienza.
Siamo un popolo di prestigio, ma abbiamo tantissimo da risolvere!!

Luca Cecere 02.08.06 13:24| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ciao Beppe e a tutto il blog!
La figura dell'italiano medio che hai illustrato è, a mio parere, troppo negativa.
Condivido una buona parte dei punti elencati, ma sono dell'opinione che il mondo, una società di persone sia troppo variegata per essere riassunta in una semplice lista.
Io credo che gli italiani abbiano un sincero desiderio di giustizia, di democrazia e di libertà. Forse ora più che mai. Altrimenti non saremmo qui a parlarne. A confrontarci.
In post come questo scoppiano sempre discussioni accese dato che si parla del nostro paese e del nostro popolo.
Per me questo è un segnale positivo, vuol dire che l'italiano non è indifferente alle problematiche del paese, come invece dovrebbe sembrare dalla figura che hai dato attraverso la tua descrizione.
Il nostro patriottismo esiste solo che non si manisfesta.
Sicuramente siamo un popolo poco dinamico perchè non ci sentiamo unito.
Siamo troppo divisi, troppe fratture interne.
Il nostro coro è sempre composto da poche voci.
Se avessimo una coscienza più profonda, più orgoglio di essere quello che siamo, il nostro grido sarebbe implacabile. Di questo ne sono convinto.
Diamo la colpa ai politici. E' vero! La colpa è loro, sono loro che amministrano il paese, no? Loro uccidono la democrazia, soffocano la verità e ci rendono forzatamente ignoranti. Poco informati.
Sono armati di pugnale, e noi ci lasciamo pugnalare! E' possibile questo?
L'autocritica è una nostra virtù, ma a volte sfocia nell'autodistruzione!!! nel senso che guardiamo noi stessi così tanto in negativo fino a convincerci di essere un popolo di infimo livello come nessuno al mondo!
Per me è nocivo. Pensate davvero che gli altri siano perfetti? Che siano tutti migliori di noi sempre è comunque? Per l'Italiano sono sempre migliori gli altri. Noi dobbiamo solo tacere e imparare! E' controproducente.
Abbiamo un passato storico e culturale senza eguali: tradizione, cultura, arte, scienza.
Siamo un popolo di prestigio, ma abbiamo tantissimo da risolvere!!

Luca Cecere 02.08.06 13:19| 
 |
Rispondi al commento

Coloro che lo desiderano possono trovare qui sotto, quanto di più abbietto si possa fare di nascosto a persone inermi e indifese in Italia.

Si deve sempre cambiare sistema di pubblicazione con testi informativi diversi e nome differente a causa dei boicottaggi di persone che fingono di essere razionali.

Basta andare sul nome in fondo al post, per trovare fatti, prove e la relativa petizione.

Un saluto.

sorriso e dolore 02.08.06 12:02| 
 |
Rispondi al commento

Off Topic
*************************************************
IPOTIZZATE CHE PASSEGGIANDO CON IL VOSTRO CANE ALL'IMPROVVISO SI AVVICINI UN POLIZIOTTO E VE LO UCCIDA!

IPOTIZZATE SEMPRE CHE UN POLIZIOTTO ENTRI IN CASA VOSTRA (SENZA PERMESSO) E SENZA ESITARE UCCIDA IL VOSTRO AMICO A QUATTRO ZAMPE!

QUESTO E' QUELLO CHE IL GOVERNO CINESE STA FACENDO!
*************************************************
Clicca sul mio nome per entrare nel blog di "Falla Girare".

Massimiliano Borella 02.08.06 11:47| 
 |
Rispondi al commento

meno male che non siamo tutti italiani medi, meno male che esistono persone che la mediocrità non la considerano un pregio.. io non ho mai rubato tartarughe.
ho vent'anni e non permetterò a nessuno di portarli via, ho l'onestà e l'innocenza, le coltivo ogni giorno, per quelle persone che riconoscono il valore del tempo. se l'italia delle poltrone non ci darà spazio, potremo decidere di andare via o di restare. restare, e chiudere gli occhi talvolta per non vedere oltre al nostro orticello le torri e le corporazioni medievali che hanno fatto e sempre faranno la storia dell'italia.. andare via con la speranza che tutto il mondo non sia paese.. la scelta non sara facile, io non sono capace di scendere a compromessi.

anna metton 02.08.06 00:15| 
 |
Rispondi al commento

Gli italiani medi fanno questa italietta media.
Non cé' niente altro da dire.
Poi se vogliamo tirare a campare all' italiana, allora il nostro e' il piu' bel paese del mondo.
Se invece vogliamo tirare su due idee, fare impresa, vivere in un ambiente un po' piu dinamico culturalmente e di conseguenza economicamente, non e' mica difficile.
Se non siete deficiente e sapete stare al mondo, andate un po' in giro per l' europa a vedere.
Non i monumenti o le spiagge. Ma semplicemente la vita quotidiana e come e' vivere da altre parti.
Adesso siamo tutti in ferie? Costa poco scegliere qualche meta carina in europa e andare in giro con la macchina.
Poi quando siete tornati, se ci sara' un altro post come questo ne riparleremo. Allora ci sara' da piangere sul serio.
Ciao e buone vacanze

leandro Matteucci 01.08.06 23:03| 
 |
Rispondi al commento

L'Italiano medio e'uno che spara addosso su tutto e tutti , ma solo se sono riguarda noi italiani. Noi italiani dovremmo essere perfetti mentre non guardiamo mai cose c'e' in giro nel mondo... Non e' l'italiano medio che e' merda ma e' l'uomo ( essere al mondo ) che fa schivo che sta causando guerre disastri ambientali , fame, inquinamenti e chi piu' ne' ha metta. Smettiamolo di insulatarci e pensiamo a come si puo' fare per migliorare il mondo.....

pietro borracci 01.08.06 19:24| 
 |
Rispondi al commento

L'italiano medio.... MMmmMmMm
Giustamente l'italiano medio e' quello che va allo spettacolo di Beppe e quando esce dice... "Dobbiamo fare qualcosa!!!" e poi ci dorme sopra e ricomincia lo stress...

L'italiano medio forse si e' dimenticato che abita in una delle nazione piu' BELLE al Mondo... si e' dimenticato che potrebbe vivere solo di turismo... ma e' troppo impegnato a rubarli... ahhahhaa un weekend a Roma su Lastminute lo trovi a 400-500 EUR... UN WEEKENDDDDD
a Roma vendono ancora le foto di PAPA GIOVANNNI a 5 euro!!!!
Non ce la possiamo fare...

Io non mi vergogno di essere italiano... Io non mi vergogno dell'Italia... Io mi vergogno delle persone che pensano che l'Italia non sia la loro... ma dello STATO!
Forza Italiani! Ce la potete fare... basta solo che vi stressiate un po' in meno...

P.S.
Io sono Italiano... forse la penso un po' diverso dall'80% della mia gente...
Vi chiedo solo una cosa 80%... Quando qualcuno vi da un consiglio che va contro quello che credete da uan vita... non serve prendere le difensive e Aggredire... basta solo incamerare il consiglio...

Ciao a tutti!
Beppe sei un mito come sempre... non diventare mai un politico...

Mario Capone 01.08.06 18:05| 
 |
Rispondi al commento

Allora.....io invito tutti ad aderire al mio invito:
chi si sente italiano medio tiri una riga come questa___________________________________
Io sono italiano medio e me ne vanto, non è assolutamente una vergogna, almeno la mia vita non è una vita piatta come quella di tante persone che vivono all'estero.
Con questo non dico assolutamente che sia giusto quello che l'italiano medio fa, ma le critiche vanno motivate come faccio io!
La mia (ho 29 anni) è una generazione che i problemi li affronta e di persona,personalmente non ho mai demandato i problemi ad altri.Ritengo inoltre che per essere imprenditori bisogna avere buone basi e non solo conoscenze politiche e per essere consumatori bisogna avere buone gambe e tanta pazienza!Mi ritengo furbo ma non un malvivente e gli altri li critico solo se il vivi e lascia vivere che io pratico, viene messo in pericolo!Inoltre amare la famiglia non mi sembra proprio un reato, anzi, sarebbe una meraviglia se ci si sposasse solo per amore e null'altro. La laurea poi ce l'ho già e il laoro dipendente e statale lo evito manco fosse la peste bubbonica. Non ho proprietà perchè con il sudore del mio lavoro spero proprio di potermela permettere e se mi tocchi i risparmi sudati ti cionco le mano(in romano)!Ho solo i diritti che mi sono guadagnato e di doveri ne ho fin troppi, parcheggia in seconda fila perchè il parcometro mi costerebbe 12 euro al giorno.Sono mafioso visto che la gente di altre generazioni è cattiva e vorrei il ritorno al proporzionale vero in cui selgo io chi mi deve rappresentare.Sono la rincarnazione di Montezuma a livello gastrico e una volta ho rubato un ciondolo ad una bancarella (se ritrovate l'ambulante fatemi arrestare tanto è uscito l'indulto!Vorrei vedere cos'hanno gli intellettuali nel cervello per capire se anche loro pensano alle donne.La politica la reputo una zozzeria.Sono semilibero per merito di una donna che amo.Ma la verità è che sono fiero di quello che sono!W l'Italia dei giovani

Gaspare Fedeli 01.08.06 17:32| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ma sig. grillo, lei è UN IMMIGRATO???la cosa che non capisco di voi comunisti o falsi comunisti è che vi piace palar merda addosso al vostro paese...potete sempre emigrare a cuba dal vostro amico, sicuramente stareste meglio...ah, poi per chi continua a criticare la nostra nazionale, basta SMETTETELA!purtoppo è l'unica occasione dove oltre al mio tricolore ne vedo anche altri....o vi fa paura anche quello?ancora un commento sull'italiano medio...quel pezzo del azzisti dentro...io vorei solo dire che se gli immigrati non venissero qua con le loro idee da conquistatori invasati ecc...nessuo avrebbe motivo di essere razzista.perchè non è possibile che con il mezzogiorno in queste condizioni e tutti i poveri che ci sono in italia noi dobbiamo pensare al burundi alla nigeria e non so k kazzo di altri paesi...pensiamo prima ai nostri di poveracci.quindi basta con la pace strumentalizzata da quelle cazzo di bandiere arcobaleno...un saluto a tutti FORZA ITALIA,FORZA AZZURRI, E SOPRATTUTTO ADESSO FORZA ISRAELE...la nostra ultima salvezza.

Simone Scali 01.08.06 10:53 | Rispondi al commento | Chiudi discussione
Discussione

-------------------------------------------------
Questo si che ha capito tutto...
Bah!

nicola rullo 01.08.06 17:26| 
 |
Rispondi al commento

Io devo aver incontrato degi italiani sopra la media....gli operai che stavano eseguendo i lavori in casa hanno portato via le mie 10 tartarughine in letargo.....

Francesca Latini 01.08.06 17:23| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe,
La tua descrizione dell'italiano medio è PERFETTA!Che popolo di merda che siamo e quanto me ne vergogno!Lo Stato siamo noi e lo Stato è una merda,ergo......

Marco Donati 01.08.06 16:14| 
 |
Rispondi al commento

tutto è iniziato confrontando studi economici e stato sociale non più sostenibile in Italia giovani che non trovano lavoro ed anziani che hanno pensioni troppo ricche, adulti senza casa e vecchi pluriproprietari,etc. ed ho pensato ma non è che questi nostri anziani ha preteso troppo ed ora i figli pagano il conto di baby pensioni, allegre invalidità ... ora cosa ci lasciano i nostri adulti? poco per il prezzo che paghiamo: lavoriamo come asini per pagare con tasse e contributi debiti fatti da altri, viviamo in un mondo inquinato perchè era giusto produrre senza ritegno, un senso civile-civico non c'è l'hanno mai insegnato (italiano medio, ideali pochi qualunquismo tanto, non ci hanno tramandato le loro tradizioni perchè erano vecchie, non ci hanno insegnato la storia nostra per "nostalgia", quel poco che ci è stato insegnato era bigotteria o supestizioni, il disprezzo per il diverso l'unica cosa che contava erano i soldi e quello che con i soldi si poteva comprare. l'elenco di tutto quello che io bambina e spero di non essere sola, non ho avuto dagli adulti è molto lungo e tendeva a farmi diventare una italiana media.
mi sento di lanciare questo appello ai genitori di adesso: rompiamo con questa bella tradizione ed insegnamo ai nostri figli rispetto per le cose e le persone, antirazzismo, educazione, il valore della cultura il senso della pace, il rispetto per l'ambiente, la nullità di quanto ci mostra la televisione pubblica e privata. forse gli effetti di quanto faremo verranno goduti dai nostri nipoti
patrizia

PATRIZIA GEATTI 01.08.06 15:08| 
 |
Rispondi al commento

OT
*************************************************
ATTENTI ALLE DITTE APPALTATRICI CHE CHIAMANO PER CONTO DI....
ECCO COME HANNO FREGATO UN MIO AMICO CON L'OFFERTA DI....
*************************************************
Clicca sul mio nome


ma sig. grillo, lei è UN IMMIGRATO???la cosa che non capisco di voi comunisti o falsi comunisti è che vi piace palar merda addosso al vostro paese...potete sempre emigrare a cuba dal vostro amico, sicuramente stareste meglio...ah, poi per chi continua a criticare la nostra nazionale, basta SMETTETELA!purtoppo è l'unica occasione dove oltre al mio tricolore ne vedo anche altri....o vi fa paura anche quello?ancora un commento sull'italiano medio...quel pezzo del azzisti dentro...io vorei solo dire che se gli immigrati non venissero qua con le loro idee da conquistatori invasati ecc...nessuo avrebbe motivo di essere razzista.perchè non è possibile che con il mezzogiorno in queste condizioni e tutti i poveri che ci sono in italia noi dobbiamo pensare al burundi alla nigeria e non so k kazzo di altri paesi...pensiamo prima ai nostri di poveracci.quindi basta con la pace strumentalizzata da quelle cazzo di bandiere arcobaleno...un saluto a tutti FORZA ITALIA,FORZA AZZURRI, E SOPRATTUTTO ADESSO FORZA ISRAELE...la nostra ultima salvezza.

Simone Scali 01.08.06 10:53| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Leggo tra i commenti che molti si consolano del fatto che anche gli altri popoli hanno i propri cittadini medi. Gli altri popoli hanno in piu' correttivi e regole che a dispetto degli italiani applicano. In Italia c'e' il quasi timor panico di infastidire chi danneggia la comunita'. Forse perche' tutti prima o poi la danneggiano e sperano nella comprensione del prossimo. Insomma siamo un popolo barbarico che va in cerca sempre e comunque di qualcun altro per imparare non si sa che. Pero' e' il compiacimento della propria ignoranza che davvero sta divenendo preoccupante.

Laura Saccomanno 01.08.06 10:35| 
 |
Rispondi al commento

per alessio amenta sei un grande .
Gli italiani no medi ma bassi sono quelli che ascoltano grillo e dicono sempre si.Quelli che credono che votare sinistra cambiera l'italia.L'italiano basso e quello che chiama berlusconi nano che vuole sempre incolpare qualcuno quando le cose vanno male ,quelle che pensono sempre al passato .


PS siamo razzisti? mase c'hanno invaso hanno preso il nostro lavoro, le case ,i fondi comunali
gli asili.IO vivo A PARMA l' anno scorso su 600 case comunali da assegnare 588 sono state assegnato a extra comunitari ide per gli asili gli asili statali sono solo per loro e in piu' ricevono un bonus di 150 euro per figlio.
ma piu' di cosi cosa dobbiamo fare? ANDARLIA A PRENDERE SU NAVI DA CROCIERA

barbara tomassi 01.08.06 08:38| 
 |
Rispondi al commento

ma ragazzi io non sarei cosi' catastrofico riguardo l'italiano medio.Io vivo a Los angeles ed ho vissuto in Inghilterra, Germania,Brasile e il 90% della lista sugl'italiani medi potrebbe essere adattata ai popoli delle nazioni dove ho vissuto.E' l'uomo in quanto animale non perfetto che di volta in volta adatta la sua vita su questo pianeta alle varie situazioni che incontra nel corso della vita.Non esiste italiano o cinese che tenga siamo tutti delle bestioline ammaestrate e l'unica differenza e' che parliamo lingue differenti.
Piergiovanni Persone'

piergiovanni persone' 01.08.06 00:47| 
 |
Rispondi al commento

Purtroppo penso che l'italiano sia ormai assuefatto ad ogni genere di sopruso,brontola e tira dritto. Non c'è la voglia di combattere e pur di non mettersi in gioco subisce ogni porcheria. Ma abbiamo vinto il mondiale e tutto per incanto sparisce, tutti avvolti nel tricolore che appare dappertutto. Siamo Nazionalisti solo con il calcio. Milioni di persone impazzite per strada, è l'oppio del popolo e loro lo sanno. Che tristezza, che vergogna.....che paese di m...a. Saluti

nedo menicagli 31.07.06 19:25| 
 |
Rispondi al commento

Lasciate ogni speranza voi.....

Paolo Vcd 31.07.06 19:16| 
 |
Rispondi al commento

LO SA LO SA CHE RUBA A SE STESSO, MA IN SEGRETO SI FREGA LE MANI PER AVERNE FREGATO UN ALTRO :-)

PAOLO ZUNINO 31.07.06 18:29| 
 |
Rispondi al commento

L'ITALIANO MEDIO ESISTE? VOLETE SAPERE COME? GUARDATE LA PROGRAMMAZIONE DI RAI E MEDIASET. LO CAPIRETE SUBITO!

PS: TRA GLI ITALIANI MEDI CI METTIAMO ANCHE QUEI COGLIONI CHE HANNO INVASO ROMA DIETRO UN PULLMAN IPER FESTEGGIARE 24 MILIARDARI CHE SI GUADAGNANO IM SOLDI CORRENDO DIETRO A UN PALLONE.


Nel frattempo lei dove e' vissuto ? In Nuova Zelanda immagino . Perche' se lei avesse vissuto in Italia sarebbe facile domandarle per chi ha votato in questi anni e cosa ha fatto lei per cambiare questo paese .
Ossequi Andrea Ruggeri

andrea ruggeri 31.07.06 17:41| 
 |
Rispondi al commento

L'italiano medio voleva inserire nell'indulto anche calciopoli

Leonardo da Vinci 31.07.06 16:18| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Siamo davvero una civiltà al tramonto.. ammesso che sia mai esistito una fase di splendore.. io direi anche "viva l'Italia", ma poi mi scontro con certe realtà che mi danno vomito..
Comunque grande Beppe per l'ottimo affresco sulla società italiana..

luca mastellaro 31.07.06 16:12| 
 |
Rispondi al commento

L'italiano medio legge il blog di beppe grillo e vota Prodi o Berlusconi.

Riccardo Landi 31.07.06 15:05| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Come spesso accade, siamo maestri nel denigrarci e nel pensare di essere peggio degli altri.
Lavoro all'estero in un'agenzia dell'Unione Europea i cui dipendenti godono di una serie di privilegi che spesso sono da considerare iniqui rispetto ai dipendenti della P.A. nazionale: salari doppi o tripli rispetto all'Italia, meccanismi automatici di aumento salariale che ti portano a guadagnare in ogni caso cifre ragguardevoli anche se sei inefficiente, indennità varie di espatriazione o famigliari, rimborsi spese, esenzioni IVA per particolari acquisti. Ma quando ci sono proposte di diminuire questi priviliegi, di indicizzare gli aumenti salariali alla produttività (che vi assicuro puo' essere quantificata con non troppa difficoltà), la levata di scudi da parte dei dipendenti 'vessati' è rumorosa.
Ebbene, crediateci o no, generalmente i dipendenti italiani sono quelli che si sbattono di piu' e che si lamentano di meno. Altri, che piangono miseria, minacciano scioperi, intanto escono dall'ufficio alle 4 e mezza, abusano spesso dei loro diritti (ad es. fingono di vivere in un posto diverso dall'effettiva residenza per poter ottenere indennità supplementari, 'gonfiano' spese di missione) e spesso abusano di quello che viene chiamato 'fare sistema' (in quello si' che sono molto piu' bravi di noi), per ottenere piu' potere in ambito comunitario per il proprio Paese (è questa la visione della cosa pubblica che dovremmo imparare dagli altri?) o per, udite udite, raccomandare gli amici o i figli degli amici. Per non parlare del razzismo (che non è solo verso i neri o i gialli).
Mi rifiuto di pensare che quello descritto sia l'italiano medio: è piuttosto la descrizione di un incivile qualsiasi (italiano, turco o islandese che sia, solo ignorante). Mi rifiuto perchè non è quello che vedo quando discuto con i miei coetanei italiani, o quando vedo esempi (tanti) di generosità commovente. Non bisogna essere Falcone per essere eroi, a volte si puo' essere eroi con una carezza.

Sacco Evanzetti 31.07.06 15:00| 
 |
Rispondi al commento

Son d'accordo su molte cose, prima fra tutte che troppe persone (e troppi amministratori locali) considerano di poter gestire in modo privatistico ciò che è un bene pubblico ("è cosa nostra").

Però riconoscere i propri difetti (perchè bene o male qualcosa l'abbiamo dentro tutti) deve essere il punto di partenza per migliorare e non per piangersi adosso o disperarsi.

Questo è un invito a tutti, uniamoci a chi fa politica a livello del nostro Comune, aiutiamo le associazioni che tutelano l'ambiente, aiutiamo i giovani (partendo dagli oratori e dai pub) a riscoprire il senso del "far fatica per ottenere qualcosa" e così via. Abbiamo tutti poco tempo a disposizione, ma se riusciamo a dar qualcosa a questo nostro fantastico paese, il nostro piccolo contributo (come in questo "piccolo" blog) è scontato che le cose miglioreranno (anche se di poco).

concludo guardando i paesi attorno a noi e non è che gli altri paesi stiano poi così meglio se i tedeschi leggono "Der Stronzen", i francesi guerrigliano nelle periferie e dan ragione a Zizou, i canadesi massacrano le foche, gli americani ormai si dividono tra over e under 150 kg e i giapponesi fanno le feste in metropolitana perchè non hanno più spazi pubblici dove vivere!!!!

FORZA ITALIA, FORZA ITALIANI!! UN PO'PIU' D'IMPEGNO (e meno chiacchiere) E RISPETTO PER NOI E IL NOSTRO PAESE (e smettiamola di piangerci addosso) !!!!!

Mattia Saccenti 31.07.06 13:36| 
 |
Rispondi al commento

Quanto sono vere queste considerazioni! Fino a quando l'italiano medio si occuperà solo del proprio tornaconto, l' Italia rimarrà Italietta e i pochi italiani validi annegheranno in questa mediocrità.

fabrizio andreani 31.07.06 13:28| 
 |
Rispondi al commento

AMO IL NOSTRO MARE, LE NOSTRE MONTAGNE, LE NOSTRE COLLINE, LE NOSTRE BELLE CITTA', I MIGLIAIA DI PAESINI DOVE IL TEMPO SI E' FERMATO, LE NOSTRE CAMPAGNE E I NOSTRI MONUMENTI, MA SOPRATTUTTO AMO LE NOSTRE TRADIZIONI E LA NOSTRA CULTURA CHE PURTROPPO NELL'ITALIANO MEDIO STA SCOMPARENDO...

Luigi M. 31.07.06 12:58| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe, carissimi tutti,
di che ci stupiamo? In questo blog scrivono al massimo 2500 persone...Su oltre 10 milioni che navigano su internet.
E' finita, siamo una civiltà al tramonto, è scritto nella storia di tutte le grandi civiltà, nascono, raggiungono un climax e muoiono.
Io mi sto rassegnando.

claudio giuvelli 31.07.06 12:58| 
 |
Rispondi al commento

gino serio 28.07.06 19:02

Non potrai mai saperlo neanche tu.
Io ho fatto una scelta per evitare la ricetta calderolese a base di polenta e golpe.
Cambiamento non significa per forza miglioramento.

Ne dopoguerra si siunirono oltre 500 parlamentare e per 18 mesi lavorarono per elaborare la costituzione. Solo il primo articolo fu argomento di lunghissime discussioni; i comunisti, per esempio avrebbero voluto "la repubblica italiana fondata sui lavoratori", poi divenne "fondata sul lavoro". Ti sembrano caxxate?
Ti sembrano sottigliezze da nulla?
Il dentista e i compagni di merende hanno redatto una porcata (termine molto caro al destista) in pochi giorni, tra vino, polenta e rutti.

E sarei io ad aver fatto la scelta facile???

Lascia perdere

Padre Costituente 31.07.06 12:35| 
 |
Rispondi al commento

Non so chi sia l'italiano medio però a "soli" 26 anni sono certo di essere stufo dello schifo che alberga in questo paese. Magari scoprirò che fuori dall'Italia le cose non sono molto diverse (e non me ne stupirei poi molto perchè è la società mondiale ad essere allo sbando), però di certo non me ne starò passivamente per tutta la vita a leggere delle porcherie dei nostri politici e guardare la follia della gente per strada e a pensare che essere onesti e non delinquere in Italia è solo roba da stupidi.
Io sono stupido e non vedo l'ora di andarmene.

Fabio

Fabio De Bernardi 31.07.06 11:53| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Chi volesse leggere delle sconcertanti notizie può trovarle qui:
http://www..... (poichè l’inserimento di questo sito viene impedito dal Blog di Grillo per trovarlo basta cliccare sul mio nome in fondo). Grazie e buona giornata a tutti. Giovanna

Giovanna Nigris 31.07.06 11:46| 
 |
Rispondi al commento

VERISSIMO!
il problema è ke tutti leggiamo e tutti ci schifiamo e diciamo in k cazzo di paese siamo, ma dentro sto paese ci siamo anke noi! vediamo di fare qualcosa. mi sa k NOI K CI VANTIAMO TANTO DELLA NOSTRA ECONOMIA IN FATTO DI CIVILTA' CI FANNO MANGIARE LA POLVERE ANKE DLI ALBANESI!
vergogniamoci!

cmq devo dire una cosa: io sono innamorato del mio paese, non posso far finta di non essere italiano, e a me ne vanto di essere italiano nonostante tutto, quindi VIVA L'ITALIA!

Giacomo Valier (KGVX) 31.07.06 11:46| 
 |
Rispondi al commento

Non solo sono d'accordo ma riintrodurrei l'ora di educazione civica nelle scuole.

Bruno Lavezzi 31.07.06 10:27| 
 |
Rispondi al commento

Off Topic
*************************************************
A parte il decreto PETALO BLU (alias INDULTO...), ciò che mi ha fatto ancor più imbestialire sono state queste parole:

"Dedico questo gesto di clemenza parlamentare a quel grande Papa che fu Giovanni Paolo". Lo ha detto il ministro della Giustizia Mastella, dopo il sì definitivo all'indulto.
(da Televideo Rai)
*************************************************
Clicca sul mio nome per la notizia.


Non ho mai letto niente di più vero!
Come cambiare l'italiano medio?
E' possibile?
Forse l'italiano medio è uguale all'albanese medio, magari è per quello che vogliono venire tutti in Italia.
Suggerirei di organizzare uno scambio di popolazione con l'Albania almeno cambiamo i volti se non possiamo cambiare i cervelli.

Elvira Ortolani 31.07.06 09:48| 
 |
Rispondi al commento

Nessuno sembra essere l'italiano medio..
bene secondo me l'italiano medio manda avanti la baracca ma soprattutto manda avanti da solo il paese pagando in silenzio per se, per la sua famiglia e per tutti i funzionari, i militari, i politici, gli amici degli amici degli amici degli amici che non sono mai italiani medi e per i burocrati etcetera etcetera.

L'italiano medio ha poca cultura perchè da quando ha finito le scuole, generalmente inferiori, ha sempre lavorato, magari legge un po’ di Gazzetta, mentre la sera, quando arriva a casa, è già tanto se riesce a vedere il TG.

L'italiano medio non è aggiornato sulla questione irachena ne su quella palestinese ne su quella africana però è aggiornato sull'euribor a sei mesi perchè quando sale lui paga ancora più interessi sul mutuo trentennale fatto per dare un tetto ai suoi cari.

L’italiano medio non conosce parole difficili ne riesce a spiegare i piani di costruzione di una casa, l’italiano medio ha sempre sfatto la calcina e la casa la fa.

L'italiano medio è un Uomo e quando fa un errore lo riconosce e non piange e non strepita ma lo paga fino in fondo ed anche di più per poter rialzare la testa dopo.

Sarò anche retorico, certo non più del post, ma l'italiano medio è il mio eroe e se ci fossero più italiani medi l'Italia non sarebbe "l'italietta", l'italietta non la fanno gli italiani medi, la fanno i furbi.
Quando parlate dell'italiano medio pulitevi bene la bocca perchè probabilmente state parlando dei vostri padri delle vostre madri dei vostri fratelli e probabilmente anche di voi stessi.


Diciamo che l'italia è un paese bellissimo abitato da un popolo "poverissimo"... poveracci, non lo sanno che sono mediocri e si atteggiano a grande popolo unito solo negli stadi... la tua lista è purtroppo "realissima".... e io prendendo esempio dall'italiano medio, se potessi, mi ritirerei in campagna.... ma in un altro emisfero.... ma perchè c'è tanta idiozia?

Riccardo Leoni 31.07.06 08:14| 
 |
Rispondi al commento

Che schifo l'italiano medio!!! ......

Ma chi è l'italiano medio? ......

Se si vuol dare una risposta sincera a questa domanda, basta semplicemente individuare un italiano.

Cari signori, credo che il vero problema, non sia definire o individuare l'italiano medio, ma farsi un esame di coscienza, perchè c'è un "medio" in ogniuno di Noi.


silvio segapeli 31.07.06 00:52| 
 |
Rispondi al commento

il Centro Carapax ... io ho trovato una tartaruga per la strada di montepescali (Gr) ,era sull'asfalto,ci siamo fermati prima che le macchine la schiacciassero . L'abbiamo portata in casa e il fine settimana abbiamo chiamato il centro ,che ci ha chiesto che tipo di tartaruga era ,era una tartaruga di terra .Allora entusiasti ci hanno detto di portargliela . Siamo partiti da Grosseto fino a massa marittima ,davanti al centro abbiamo trovato una famiglia che appena ce l'ha vista ci ha detto che loro ne avevano 6 A CASA LORO...
Alla biglietteria abbiamo parlato con una ragazza che ci ha fatto compilare un modulo,e poi ci ha detto che la prossima volta, se non era ferita era meglio lasciarla nelle vicinanze .
Era anche incinta ! L'unica cosa di cui sono rimasta un po' male e' che nemmeno ci hanno fatto entrare. Non volevamo vedere tutto il centro, ma almeno toglierci la curiosita' di vederla nella sua nuova casa...infin dei conti e' da tutti farsi 30 km per portare una tartaruga? Non c'e'comunicazione positiva e' quello il danno ......

valentina bertani 30.07.06 20:26| 
 |
Rispondi al commento

...l'italiano medio si culla nella sua ignoranza, nella sua superficialità, nel suo egoismo ed egotismo
l'italiano medio fa solidarietà puchè questa si racchiuda in un sms che giustifichi il suo interesse per il mondo
l'italiano medio non conosce se stesso, si riempie la bocca quando va bene di nozioni senza senso, e lascia fuori l'etica e non coltiva la ragione.
l'italiano medio ama gli altri, basta un letto ed una sigaretta
l'italiano medio giudica ma non vuol essere giudicato
l'italiano medio scende in piazza quando non ha più la certezza di mantenersi la macchina e la casa
l'italiano medio vede nei figli ciò che avrebbe voluto essere, dottore ingegnere imprenditore, tutto purchè curarsi di non farli essere principalmente uomini...
I figli sono lo specchio delle madri e dei padri ed in una società fatta di ruoli, di interessi particolari, di curriculum, saranno certi di aver intrapreso la strada giusta, di aver onorato il desiderio del padre o della madre, e così faranno con i figli ed i nipoti..
La società va cambiata alla radice perchè stiamo costruendola senza un fondamento..

Matteo Quarratesi 30.07.06 20:10| 
 |
Rispondi al commento

Chi volesse leggere delle sconcertanti notizie può trovarle qui:
http://www..... (poichè l’inserimento di questo sito viene impedito dal Blog di Grillo per trovarlo basta cliccare sul mio nome in fondo). Grazie e buona serata a tutti. Giovanna

Giovanna Nigris 30.07.06 19:48| 
 |
Rispondi al commento

SPORCHI FUORI e SPORCHI DENTRO.

Il MAGNIFICO testo sulle tartarughe mi è piaciuto immensamente. Provo un fastidioso senso d'impotenza..la morale..collettiva?..:-(
(per esempio non ce la faccio da sola a togliere tutta quella merda di piccione che per l'abnegazione di un iper-animalista che col suo maledetto becchime attrae topi grandi come lontre. Sfrecciano in pieno giorno terrorizzando gatti in fuga) Credo che l'arte di rendere SOZZO l'ambiente sia molto italiana, DUNQUE:
sporchi fuori e sporchi DENTRO..massì..dai
Non è un luogo comune: è la nostra filosofia:
un centimetro più in là del mio culo chissenefrega.
E POI:
Un tempo, nel '900 scioperavano gli operai facendo notizia, ora scioperano taxisti..farmacisti..che un tempo bestemmiavano in ladino se un corteo rallentava i loro movimenti.. devo aspettarmi a breve lo sciopero degli OREFICI? oppure dei DENTISTI???? delle finanziarie????
Com'erano belle le privatizzazioni (quando toccano ai minchioni del pubblico impiego) e com'erano belle le liberalizzazioni sulla carta!
E ora??..grande.. RESSATO !! (genovesismo arcaico)...vogliono liberalizzare "MEE".. IO ????? GULP
Caro Grillo lei è un signore per bene, la ricordo in un posteggio sotto la canicola quando non ho osato parlarle, poi in una gelateria che ce l'ho fatta, e lei, con la grazia di un Jesus Christ ha accarezzato la mia pallida bimba!.. mentre un amico le tirava la giacca..Dovevo parlarle di cose serie ma.. non importa. Non ho il culto della personalità! :-)) ma un grande RISPETTO per chi non butta via i soldi e come lei ne fa uso anche per la collettività!! Comunque dovrei sempre parlarle di economia.. spero di incontrarla in qualche gelateria senza quel tipo petulante. Grazie per l'impegno e saluti alla GRILLICA congrega.. (Instabile/piccolaluna/friend)

anna de carolis 30.07.06 19:28| 
 |
Rispondi al commento

L'italiano medio è il più fesso tra i fessi e, oltretutto, crede di essere il più furbo.

Danilo Landi 30.07.06 17:55| 
 |
Rispondi al commento

L'italiano medio e' quello che gioisce dei mondiali, perche' pensa di averli vinti anche lui, mentre non ha proprio vinto un'accidente.
Gioisce delle glorie degli altri perche' non ne ha delle proprie.

Povero italiano medio, come e' triste, speriamo che si estingua nel giro di qualche generazione.

Buone vacanze

Raffaele Alboni Commentatore in marcia al V2day 30.07.06 17:21| 
 |
Rispondi al commento

Un giorno il Signore passeggiava per la "nostra" terra, e ne rimase a tal punto affascinato che decise di fare un dono al primo "italiano" che avesse incontrato. si avventurò per i campi, incontrò un pastore e gli disse: Io sono il Signore, qualunque desiderio esprimerai io lo esaudirò, e poichè amo tanto questa terra,darò al tuo prossimo il doppio di ciò che tu chiedi. Il pastore stette un attimo a riflettere, poi risoluto disse: Signore, cavami un occhio.

Valentina Pagano 30.07.06 16:52| 
 |
Rispondi al commento

apprezzo da tempo il tuo ruolo nell'informazione caro Grillo ma a volte puntare il dito verso gli altri e un altro modo per essere italiano medio, e strattonarsi per delle mezze verità non è confronto e' essere italiano medio, mi rivolgo a tutti, a me compreso, che sono proprio queste affermazioni che ci fanno italiani(come ci intendono gli altri).. tralìaltro all'orticello a fianco, chiamato germania o francia, ci additavano,abbiamo dovuto vincere un mondiale per sentirci alla pari, no non va bene, siamo buoni singoli, con una bruttissima cultura di popolo, sia gregge senza un pastore che silitiga l'erba secca invece di guardarci intorno, la differenza è la compattezza.
comunque non è una critica a te, il blog è ottimo e c'è carenza per ora di questi spazi, anche se a volte sbagli dimostriamo che è possibile un confronto interattivo...e ringrazio chiunque si interessi e comunichi..comunicare è esserci..-

marco benve 30.07.06 16:36| 
 |
Rispondi al commento

Sig. Grillo, si è dimenticato un pezzo dell'articolo: "l'italiano medio non sa (o non gli importa) di esserlo, e, se glielo dici, diventa molto, molto feroce!!!"

Paolo Carcano 30.07.06 15:54| 
 |
Rispondi al commento

Purtroppo il luogo comune è diventato modus vivendi.

Pagheremo tutto prima o poi, non so come, non so quando ma so che arriveremo al punto che bisognerà saldare il conto.

Magari ci buttano fuori dall'Europa e in 3 settimane saremo peggio dell'Argentina o del Libano.


Già immagino, padani incazzati contro frange di extracomunitari che saranno divisi in varie fazioni.
Capo dei padani (Calderoluzzo???) che trionfalemente annuncerà la presa del piave e delle foci del Po, posto nel quale, nel frattempo, saranno cresciute alghe talmente grandi ed infestanti che la gente se ne sarà già scappata da tempo.
Continuo?

Fabio Volontè

Fabio Volontè 30.07.06 11:27| 
 |
Rispondi al commento

ciao Beppe, io li al centro tartarughe ci sono stata e il ragazzo di turno quel giorno mi ha raccontato che diversi "signori" tedeschi uscivano con le tartarughe in borsa....
e i tedeschi che vengono in Toscana mi sembrano abbastanza agiati economicamente..
chi ruba sono sempre i piu ricchi..un operaio non puo permettersi nemmeno di evadere il fisco...ciao

cristina fazzini 30.07.06 10:08| 
 |
Rispondi al commento

Siamo un popolo sadomaso-autolesionista, invece di migliorare le cose, le peggioriamo, invece di semplificarle le peggioriamo, mi vergogno di essere italiano, preferirei essere americano, per potermi almeno vergognare di Bush.
Ciao Beppe vai così
Alvise

Alvise Fossa Commentatore in marcia al V2day 30.07.06 10:04| 
 |
Rispondi al commento

Per Alessio Amenta:

hai ragione. E' indegno da parte di Grillo offendere gli italiano medi... come te!

Eugenio Pompei 30.07.06 09:34| 
 |
Rispondi al commento

Gli italiani non cambiano quello che sono perchè sono incredibilmente ma assolutamente convinti che quello che sono sia già la cosa migliore possibile

L'intervista a Luciano Moggi andata in onda qualche sera a "Ballarò" è una delle rappresentazioni più significative dell'Italia vista negli ultimi anni.
Rappresentazione significativa dell'Italia,dell'italiano medio,del suo approccio totalmente sbagliato alla vita pubblica,e dell'atteggiamento che sta all'origine di tutti i problemi italiani.
Ogni volta che l'intervistatore gli ricordava l'enormità dei reati da lui commessi,della violenza con cui agiva ed interveniva nella realtà per indirizzarla nel modo da lui voluto,andando contro ogni legge e ogni regola,la risposta di Moggi,o il presupposto da cui nasceva la risposta di Moggi era sempre lo stesso:

"Io ho molti amici. Che cosa c'è di male ad avere molti amici? Che cosa c'è di male ad aiutare ed ad essere aiutato dagli amici?"

Questa risposta è la stessa che presumibilmente darebbe Oscar Luigi Scalfaro che legge "Franco Marini" invece di "Francesco Marini" per "aiutare un amico" a diventare prima possibile presidente del senato,o che darebbe un impiegato dell'agenzia delle entrate scoperto a non far pagare le tasse ad un "amico",o il politico che raccomanda qualcuno per un posto,o il vigile urbano che non fa la multa ad un amico che viola le regole del codice,e tutti gli italiani che antepongono il concetto di "amicizia" a quello di "legge" nella vita pubblica.


Grillo for President

Valentino Sauciur Belsito 30.07.06 07:39| 
 |
Rispondi al commento

Caro Grillo sinceramente questo tuo intervento mi ha lasciato a bicca aperta... ora ti dico io, da italiano medio cosa è realmente un italiano medio

L'italiano medio ruba le tartarughe= chi ruba le tartarughe non è certo un italiano medio ma un'italiano ricco, se fosse medio ruberebbe qualcosa di più utile di una tartaruga di cui non saprebbe che farci e che gli potrebbe fare passare più guai di quanti ne abbia già in caso venisse scoperto.
L'italiano medio non vuole problemi= chi non vuole avere problemi è chi sa di avere la coscienza sporca, del denaro sporco, da riciclare in modo sporco (italiano mafioso o politico), se fosse italiano medio avrebbe già problemi ad arrivare a fine mese e campare una famiglia con 900€ al mese. L'italiano medio ha sempre problemi.
L'italiano medio i problemi preferisce lasciarli a FalconeBorsellinoAmbrosoli= chi ha tradito i 3 non è stato certo il popolo siciliano, chi ha ucciso peppino impastato non è stato l'italiano medio... è stato il governo, è stata la polizia, con la loro indifferenza di fronte alle prove e se vuoi posso continuare.
L'italiano medio quando è cliente vuole le liberalizzazioni= l'italiano medio è per l'80%dipendente statale, ha il 7e40 controllato (NON PUO' EVADERE LE TASSE) occore che ti dica a chi farebbero comodo i monopoli o lo sai già?
L'italiano medio pretende...= l'italiano medio che lavora in un azienda privata è migliore di un impiegato statale? il lavoro impiegatizio è uguale per tutti. Io francamente preferisco essere un'italiano medio con una laurea e un lavoro statale piuttosto che essere immatricolato in esercito e RUBARE soldi allo stato in missioni di pace assurde. X INFO UN GIORNO DI GUERRA IN IRAQ COSTA QUANTO 70 OSPEDALI O 700 SCUOLE CHE SI SAREBBERO POTUTI COSTRUIRE.
L'italiano medio è abusivo è condonista= stiamo parlando di normali cittadini o normali cittadini mafiosi e politici che effettuano
una politica clientelare e di patteggiamento con organizzazioni mafiose organizzate?

Alessio Amenta 30.07.06 05:51| 
 |
Rispondi al commento

L'italiano medio diventa feroce molto feroce...= l'italiano medio è già abbastanza ridotto male economicamente se gli toccano pure quel poco che ha è praticamente rovinato... tu al posto suo rideresti?
L'italiano medio è buonista in pubblico e razzista in privato= il razzismo non è un problema che riguarda l'italia e basta... è un fenomeno globale. In USA c'è più razzismo oggi che agli anni 45-50. Possiamo citare ance i Naziskin tedeschi se vuoi... non ti sembra di essere razzista pure tu avendo scritto tutto questo sugli italiani? il tuo blog mi sembra alquanto contraddittorio in certi tratti.
L'italiano medio ha solo diritti e nessun dovere= La prima regola di un italiano (veramente) medio è che c'è sempre qualcuno più in alto di lui, è questo tale che impone all'italiano medio diritti e doveri.
L'italiano medio è mafioso= Non commento nemmeno questa affermazione perchè da siciliano mi fa sinceramente schifo.
L'italiano medio ha sempre un amico che gli fa un favore= Se spiegassi meglio il significato di favore si capirebbe meglio... cmq per come l'ho interpretata io il favore sarebbe concessione di appalti in cambio di voti ecc... Ma qui non si parla più di italiano medio. L'italiano medio non partecipa alle aste perchè privato di qualsiasi possibilità di acquisto. In caso di vittoria Il non-italiano medio, ma il povero mosso dalla promessa di qualche soldo fatta dal potente saprebbe subito come sistemare le cose... ad esempio con un incendio casuale proprio nel terreno ottenuto all'asta. Guarda caso... che coincidenza eh? Preferisco fermarmi qui perchè non ne vale proprio la pena continuare. TI CREDEVO UNO DI NOI... UNO CHE APPARTENEVA ALLA MASSA, CHE AVEVA TROVATO IL MODO DI DIRE NO ALLA SOCIETA' DEI RICCHI E DEI FAVORI, MA TU GENERALIZZANDO 57 MILIONI DI PERSONE HAI SBAGLIATO... ORA SEI ANCHE TU UN DER STRUNZEN, DI QUELLI CHE PROPRIO TU HAI CRITICATO SUL TUO BLOG... PRIMA CRITICHI E POI FAI LO STESSO ERRORE? SONO DELUSO... SEI COME IL GOVERNO DI SINISTRA...

Alessio Amenta 30.07.06 05:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Grillo sinceramente questo tuo intervento mi ha lasciato a bicca aperta... ora ti dico io, da italiano medio cosa è realmente un italiano medio

L'italiano medio ruba le tartarughe= chi ruba le tartarughe non è certo un italiano medio ma un'italiano ricco, se fosse medio ruberebbe qualcosa di più utile di una tartaruga di cui non saprebbe che farci e che gli potrebbe fare passare più guai di quanti ne abbia già in caso venisse scoperto.
L'italiano medio non vuole problemi= chi non vuole avere problemi è chi sa di avere la coscienza sporca, del denaro sporco, da riciclare in modo sporco (italiano mafioso o politico), se fosse italiano medio avrebbe già problemi ad arrivare a fine mese e campare una famiglia con 900€ al mese. L'italiano medio ha sempre problemi.
L'italiano medio i problemi preferisce lasciarli a FalconeBorsellinoAmbrosoli= chi ha tradito i 3 non è stato certo il popolo siciliano, chi ha ucciso peppino impastato non è stato l'italiano medio... è stato il governo, è stata la polizia, con la loro indifferenza di fronte alle prove e se vuoi posso continuare.
L'italiano medio quando è cliente vuole le liberalizzazioni= l'italiano medio è per l'80%dipendente statale, ha il 7e40 controllato (NON PUO' EVADERE LE TASSE) occore che ti dica a chi farebbero comodo i monopoli o lo sai già?
L'italiano medio pretende...= l'italiano medio che lavora in un azienda privata è migliore di un impiegato statale? il lavoro impiegatizio è uguale per tutti. Io francamente preferisco essere un'italiano medio con una laurea e un lavoro statale piuttosto che essere immatricolato in esercito e RUBARE soldi allo stato in missioni di pace assurde. X INFO UN GIORNO DI GUERRA IN IRAQ COSTA QUANTO 70 OSPEDALI O 700 SCUOLE CHE SI SAREBBERO POTUTI COSTRUIRE.
L'italiano medio è abusivo è condonista= stiamo parlando di normali cittadini o normali cittadini mafiosi e politici che effettuano
una politica clientelare e di patteggiamento con organizzazioni mafiose organizzate?

Alessio Amenta 30.07.06 05:20| 
 |
Rispondi al commento

Scusate, ma l'italiano alto di gamma è meglio?

frisco falco 30.07.06 02:46| 
 |
Rispondi al commento

quando fate la rivoluzione fatemi un colpo di telefono che vengo pure io ok?

Marco Tatta 30.07.06 01:58| 
 |
Rispondi al commento

THULLE:-)

1) bugiardo,pistola,come vavolo, con chi crede di essere a parlare?
Con un Suo simile?

_ NO MAI SIA :-) E NON FARE MORALISMO HAI CAPITO ?


2)Lei ,ovviamente non afferra il senso della frase "piccola e grande guerra"...bisogna aver letto e capito qualche libro...su internet bisogna saper crecare,ma se non sai di cosa si parla...!

COSA DEVO LEGGERE DI COSì SENZAZIONALE CHE NON CAPISCA UN MARMOCCHIO DI 4 ANNI ,SPIEGAMI .

VUOI CHE ANALIZZIAMO IL PERCHE' ZIO ADOLFO ABBIA STERMINATO UN POPOLO RICCO E SENZA ESERCITO AL FINE DI FINANZIARSI UNA GUERRA?
E DEL PERCHE'QUESTO POPOLO SI SIA DOVUTO ARMARE PER POTER SOPRAVVIVERE?


3)Far soldi!
Dove trova nei miei posts o sul sito...simili stupidaggini? Piuttosto è roba da ebrei o ebraizzati(quale Lei)...chi sta su queste mie posizioni,tutto può aspettarsi ....non quella di far soldi,o quantomeno che ciò sia il fine della nostra esistenza!
Se ,poi, mi conoscesse...il senso della mia vita va da tutt'altra direzione!

NON TI CONOSCO E NON CI TENGO ,MA BELLO MIO A CHI VUOI DARLA A BERE ? ANCHE IL PIU'CONVINTO DEI COMUNISTI QUELLO CHE FA' LO FA PER SOLDI ,NON HO BISOGNO DI LEZIONI IN QUESTO CAMPO VISTO LA MIA ESPERIENZA A RIGUARDO :-)

4) La mia cultura è MIA non è comprata (cosa mai vorra' dire?)...come si compra la cultura? Mi spieghi,bitte!

hAI CAPITO BENISSIMO VISTO CHE LA TUA RISPOSTA E' INIZIATA DICENDO CHE LA TUA CULTURA E' TUA :-)

5)La differenza con la sinistra sta essenzialmente nel fatto che LORO si ritengono i depositari della verita' dell'anti Europa !
Non hanno ancora capito che la salvezza sta negli Europei e non negli yankee!

L'EUROPA E' PURTROPPO ANCORA LONTANA DALL'AVERE UNA MINIMA COSCENZA DI SE ,E AFFINCHE' ESISTERANNO FRANGE ESTREMISTE MAI POTRA' AVERLA .

GLI YANKKEE SONO STATI CREATI A NOSTRA IMMAGINE E SOMIGLIANZA ,SOLO CHE LORO SI SONO EVOLUTI NOI CAUSA TE E QUELLI COME TE ,EVIDENTEMENTE NO :-)

CIAO THULLE E BUONE FERIE .

gino serio 29.07.06 21:53| 
 |
Rispondi al commento

Caro Grillo,
un pò meno di qualunquismo farebbe meglio a lei e ai suoi lettori.
Le fanno davvero così schifo gli italiani?
E se quelle povere tartarughe le rubassero, che sò, i tedeschi, lei ne prenderebbe spunto per un poema anti tedesco?
Francamente non credo proprio.

filippo menga 29.07.06 21:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Complimenti Beppe! Bellissimo post!!!!

roberto goldone 29.07.06 20:23| 
 |
Rispondi al commento

Chi volesse leggere delle sconcertanti notizie può trovarle qui:
http://www..... (poichè l’inserimento di questo sito viene impedito dal Blog di Grillo per trovarlo basta cliccare sul mio nome in fondo). Grazie e buona serata a tutti. Giovanna


HO SPIEGATO A MIA CUGINA DI 10 ANNI COSA E' IL QUALUNQUISMO FACENDOLE GUARDARE QUESTO SITO.


p.s. grillo l'italiano medio sei tu, non fai altro che creare sensazionalismi inutili facendo leva su qualunquismo e luoghi comuni!

emiliano cornacchione 29.07.06 19:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

L'italiano medio in media ha governanti più medio-cri di lui. Gli italiani sopra media dovrebbero media-mente impegnarsi per alzare la media intellettuale e morale dei governanti degli italiani medi.

Augusto Merletti 29.07.06 19:41| 
 |
Rispondi al commento

l'italiano medio usa ed abusa delle parti comuni condominiali come succede nel mio condominio.
le madri portano poltroncine nelle parti comuni e parlano parlano,i figli sono abbandonati a se stessi.....ma di cosa parlano??
se avessi voluto abitare in un campeggio avrei comprato una roulotte!

gian piero ricci 29.07.06 19:11| 
 |
Rispondi al commento

Non credo che gli italiani vogliano giornalisti servi del sistema.Ho mezzo secolo di giornalismo alle spalle e credo che sia vero il contrario:agli italiani piacerebbe, anzi, che fossero i giornalisti a dire le cose che l'Italiano Medio non ha il coraggio di dire.

giancarlo calzolari 29.07.06 19:04| 
 |
Rispondi al commento

ola quanto pessimismo,sig grillo io cerco di uscire da questa categoria,che scatole pero questi argomenti

fabrizio ferlito Commentatore in marcia al V2day 29.07.06 19:01| 
 |
Rispondi al commento

...l'italiano medio è un cogxxxne....non solo quando vota a sinistra,ma anche quando vota a destra.....le teste di xazzo sono le stesse.

...perchè gli hezbollah non lanciano un razzo su montecitorio?... farebbero un grosso favore al popolo italiano...forse al mondo intero..

D.DiMaio 29.07.06 18:20| 
 |
Rispondi al commento

L'ITALIANO SUPER E' COMUNISTA...
LO DIRO' AI MIEI FIGLI CHE LO DIRANNO AI MIEI NIPOTI......COSI'...FORSE I MIEI PRONIPOTI CI PENSERANNO TRE VOLTE...
PRIMA DI VOTARE IL CENTRO SINISTRA...
CARO MASTELLA PER I REGALI DI NATALE AI TUOI AMICI E..."COMPAGNI".....GUSCI DI...TARTARUGA
TANTO NON C'E RIMASTO NEMMANCO LA TRIPPA PER I GATTI....

gino cusanno 29.07.06 17:50| 
 |
Rispondi al commento

non condivido.
io credo che la maggioranza degli italiani e degli industriali vogliano le liberalizzazioni. la dicussione può ricadere su quali, ma tutti compreso confindustria
sono a favore delle liberalizzazioni.
l'italiano medio non critica chi evade le tasse, prova invidia caso mai.
sei rimasto in dietro caro mio. gli anni 80 sono passati, sono rimasti in pochi a volere un lavoro statale.
falso, l'italiano medio non è razzista. noi italiani non siamo mica come i francesi o i tedeschi.
se protesti si incazza? dipende dal tuo modo di rivolgerti.
l'italiano medio è mafioso dentro? sei sicuro di conoscere bene cosa sia la mafia?
non cè nulla di male ad avere un amico su qui contare. il ricambiarsi i favori è più che legittimo. CREDI CHE ALL'ESTERO SIA TENTO DIFFERENTE?
che cazzo centra il discorso sulla diarrea? scusa ma certe stupidate cosi offensive non fanno altro che irritare.
ovvio che l'italiano medio sia maggioranza. conosci il significato della parola media? e cosa rappresenta questo indice?
falso nessuno vuole gli intellettuali organici al sistema.
i giornalisti? ovvio, l'occidente vive il periodo dell'individualismo. ma sono pochi gli italiani che vogliono i giornalisti come loro servi. certo ognuno vorrebbe un servizio più personalizzato, ma ripeto questo è l'andazzo.
ma perfavore, semilibero? mi piacerebbe che tu spiegassi questa affermazione dicendomi anche quali sono i paesi liberi da prendere come esempio.
dici che l'italiano medio ruba lo stato e quindi se stesso e l'intera collettività? può darsi, ma sbagli a dire che non lo sa. lo sa e gli va bene così.
detto questo, diamoci da fare per migliorare le cose!
visto e considerato che l'eccessiva umiltà dell'italiano medio è sempre stata fonte di progresso per l'umanità.
ciao a tutti

antonio furfari 29.07.06 17:42| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Rispondendo al sig. Gino serio sull'aggressione Israeliana in Libano, vorrei fare alcuni commenti. Premesso che trovo dolore per la popolazione civile vittima di questi raid, ritengo legittima questa reazione ai continui attentati di terrosti, che vengono addestrati e partono dalle loro basi, alla popolazione civile Israeliana e al rapimento dei suoi militari. Cosi come accade in Irak, se questi civili accettano, aiutano, proteggono e foraggiano questi terroristi, sono anchessi responsabili e meritano le conseguenze di questi attacchi che sono giustificabili come legittima difesa per la loro stessa sopravvivenza. Sinceramente addolorato per le sofferenze inflitte alla innoccente popolazione civile, ma questi dovrebbero impegnarsi a perseguire e debellare questi fanatici terroristi per dare una giusta pace a tutta l'area, e per far questo basterebbe non ospitarli nel loro paese, nè tanto meno proteggerli o aiutarli finanziariamente. Come pensi che comprano tutti questi armamenti ed esplosivo? Cordialmente. Salraini

Rainiere Salvatore 29.07.06 17:32| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Per la prima volta mi sono connesso a questo sito che trovo molto interessante e intelligente, ma soprattutto portatore di informazioni spesso nascoste dai media, e vorrei esprimire il mio pensiero sul condono appena approvato dalla camera e ai commenti dell'onorevole Bertinotti. Premesso che trovo immorale soltanto proporre una riduzione di pena, a mio parere scandalosamente leggera, per quei bancarottieri e truffatori che hanno gettato sul lastrico milioni di risparmiatori con le loro scorrerie in borsa, mi chiedo come si puo essere cosi spregiudicati da approvare un indulto che benificia elementi da questi stessi biasimati e condannati moralmente quando stavano all'opposizione? Come si possono impunemente, almeno fino alle prossime elezioni, ingannare gli elettori pagando alla opposizione prezzi cosi vergognosi per poter continuare a governare?
Dubito che questo esecutivo giunga alla sua naturale legislatura, e a questo punto è da tutti augurabile che si ritorni a votare, sicuramente non questi discutibili signori.

Rainiere Salvatore 29.07.06 17:13| 
 |
Rispondi al commento

Bravo,bravo,bravo,bravo,bravo..........bravo,come fai a conoscere cosi' bene gli ITALIOTI

albertozorli 29.07.06 16:40| 
 |
Rispondi al commento

E l'italiano medio è cretino... no?

l. marica 29.07.06 16:33| 
 |
Rispondi al commento


Signor Serio ,
il Suo cognome litiga con la Sua scarsa educazione :
1) bugiardo,pistola,come vavolo, con chi crede di essere a parlare?
Con un Suo simile?

2)Lei ,ovviamente non afferra il senso della frase "piccola e grande guerra"...bisogna aver letto e capito qualche libro...su internet bisogna saper crecare,ma se non sai di cosa si parla...!

3)Far soldi!
Dove trova nei miei posts o sul sito...simili stupidaggini? Piuttosto è roba da ebrei o ebraizzati(quale Lei)...chi sta su queste mie posizioni,tutto può aspettarsi ....non quella di far soldi,o quantomeno che ciò sia il fine della nostra esistenza!
Se ,poi, mi conoscesse...il senso della mia vita va da tutt'altra direzione!

4) La mia cultura è MIA non è comprata (cosa mai vorra' dire?)...come si compra la cultura? Mi spieghi,bitte!
5)La differenza con la sinistra sta essenzialmente nel fatto che LORO si ritengono i depositari della verita' dell'anti Europa !
Non hanno ancora capito che la salvezza sta negli Europei e non negli yankee!

5) Ciao: lo uso con gli amici,per cui le dico :
Arriverderci!

Erwin-thule 29.07.06 16:33| 
 |
Rispondi al commento

*************************************************
ECCO IN ANTEPRIMA LA LISTA DEI PERSONAGGI "NOTI" CHE GIOVERANNO DELL'INDULTO!!

IL BLOG "FALLA GIRARE" RINGRAZIA NUOVAMENTE ANDRYYY PER IL SUO LAVORO!

CLICCA SUL MIO NOME ;)
*************************************************

Massimiliano Borella 29.07.06 16:28| 
 |
Rispondi al commento

è incredibile fratelli. conosco bene il perche', ma rimango sempre sorpreso. è incredibile,dicevo, come i trucchi che i potenti lussuriosi usano per gestire il potere, funzionino sempre, implacabilmente. da mesi su questo blog, che Beppe dovrebbe a mio avviso chiudere,c'è la riprova: siamo stupidamente schierati chi per gli uni e chi per gli altri. litighiamo, ci insultiamo. è tutto qui da vedere e leggere. e loro se la ridono alle ns spalle, ingrassando nei privilegi e saccheggiando il nostro lavoro. credete che gli importi qualcosa delle nostre chiacchiere? assolutamente NO!! andiamo avanti, fratelli. perdiamo solo tempo. baci a tutti. buona domenica.

fabio rizzi 29.07.06 16:14| 
 |
Rispondi al commento

chissa' se essere mediocri ci permette cmq di recepire una tragica notizia. gli USA hanno velocemente rifornito Israele di nuove bombe che sono a guida laser e inoltre di grande penetrazione perchè sono all'uranio impoverito. ci risiamo, fratelli. questi bastardi Yankee stanno seminando ancora le loro schifezze in un altra parte del mondo, dopo avere contaminato i Balcani, l'Iraq, l'Afganistan. sono d'accordo con la maggior parte dei cittadini europei: gli Yankee sono un pericolo mortale per la pace nel mondo. saluti a tutti

marco butti -como- 29.07.06 15:37| 
 |
Rispondi al commento

Vincere o perdere è irrilevante,per me(noi)...il "combattimento" per noi stessi è importante, un pò come la grande e piccola guerra!
Ci arriva?

EVOLA ,come lui noi, andava in salita in roccia o con gli sci...è una forma mentis!

Zio sam?...NIEMALS!
E' il nemico principale.


Erwin-thule 29.07.06 13:00

ha ha Non è vero :-) sei bugiardo non devi dire che vincere o perdere per te (voi) è lo stesso ,sai perchè? "semplice" non avete mai assaporato il gusto della vittoria .

Com'è il vostro motto? lavora ,fai soldi ,fai quello che vuoi ma non ti azzardare a sorpassare il tuo capoccia!!!!!!! :-).

Ma va va pistola , ti svelo un segreto " IL MALE DA SEMPRE DIVORA SE STESSO" sai cosa vuol dire? che con voi bisogna solo aver pazienza ,la storia ce lo insegna ,e la storia è giudice implacabile :-)

Hei thulle o come cavolo ti chiami ,non sei stupido anzi :-)il tuo problema è ,che la cultura che sfoggi bello mio e solo comprata :-)

tra voi e l'estrema sinistra c'è poca differenza siete entrambi ignoranti di vita :-D

CIAO STAMMI BENE .

gino serio 29.07.06 15:33| 
 |
Rispondi al commento

anche come italiano medio, con i miei difetti(tanti) e i miei pregi (pochi), desidero esprimere la mia solidarieta' al popolo libanese per la criminale aggressione israeliana di cui è vittima. posso solo sperare che la comunita' internazionale riesca a mettere fine a questa barbarieal più presto.

luca martinelli 29.07.06 15:30| 
 |
Rispondi al commento

www.azionegiovanigiaveno.ilcannocchiale.it


A tutti quelli che si indignano, che dicono di provare vergogna e che abitano a Roma...

MA DOVE SIETE?

Sono appena tornato dal presidio di fronte al Senato (ci tornerò tra poco) dove erano presente massimo una sessantina di persone.

DOVE SIETE?

Tutti bravi a scrivere chilometri di post, a sputare rabbia e a fare bei discorsi seduti comodi di fronte al pc!!

E BRAVI.

Non meritiamo un governo migliore, una classe politica che faccia i nostri interessi se per primi NOI stessi non siamo in grado di difenderli.

Questa la vera VERGOGNA.

Alberto Afflitto Commentatore in marcia al V2day 29.07.06 14:29| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non sono molto d'accordo con generalizzazioni di questo genere. Sinceramente mi pare che questo messaggio sia una sintesi dei tipici luoghi comuni che nascono attorno agli italiani. Così sembra che l'Italia sia popolata da una infinita quantità di mafiosi e criminali di ogni genere, ipocriti, provincialotti, pigri, menefreghisti e chi più ne ha più ne metta.
Non sono mai stato nazionalista e sono il primo a criticare molti atteggiamenti dei miei connazionali, e ammetto che ci sono molte persone (forse io stesso) che conosco che hanno una o più delle "caratteristiche" elencate dal messaggio, ma a mio parere si tratta di generalizzazioni un po' qualunquiste, che tra l'altro spesso non corrispondono alla realtà. Insomma, ci mancava solo che si aggingesse una frase del tipo "l'italiano medio canta bene"

Enrico Sbolli 29.07.06 14:16| 
 |
Rispondi al commento

PRODI - DIPENDENTE
GRILLO IN POLITICA

Buongiorno Beppe,
Mi pare che chiunque sia al governo si faccia gli interessi suoi. Al solito promettono ma cercano tutti di arraffare perchè non sanno se domani saranno ancora in sella. Ma quello che fa piu' inc...are è che si sentono superiori e intoccabili.
MANCA totalmente il senso del limite. Una frase che non viene più usata e che secondo me racchiude molto di quello che dici nei tuoi spettacoli è 'usare la diligenza del buon padre di famiglia'. E' una frase che ti dice di usare il BUON SENSO per far vivere con dignità la tua famiglia, per il benessere della tua famiglia, porca puttana! Ora la famiglia puo' essere intesa anche in senso largo come comunità. A nessuno è stato prescritto che deve fare il politico, oggi lo si fa per convenienza ed interesse. Bisognerebbe rispolverare il VOLONTARIATO nella politica perchè ci sono tante brave persone che potrebbero e vorrebbero dare il loro contributo senza dei tornaconti e magari a tempo.
Ho visto il filmato di quando hai detto a PRODI che lui è ns. dipendente:mi è ribollito il sangue! Il sorrisino sulla faccia diceva..'che simpatico GRILLO, è proprio un bravo comico. In fondo è un monellaccio!.. Beppe, Non ha proprio minimamente considerato che LUI E' UN NS. DIPENDENTE !!! Si considera al di sopra.
Ora Beppe io direi che è venuto veramente il momento di dire basta! Fino ad ora non sei entrato direttamente in politica, ma tutti gli atti che stai facendo sono politica! lo stai facendo per il bene della POLIS, cioè di tutti noi. Io direi che dovresti cominciare a dare consistenza alla enorme base e al seguito che hai per il bene di tutti e creare almeno un movimento volontario ma che cominci a mettere la faccia durante le consultazioni elettorali. Sei quasi l'unico che usa la DILIGENZA del buon Padre di Famiglia (..e non solo per spostarti da un una città all'altra durante i Tour). Mi piacerebbe sentirti su questo argomento. Ciao un abbraccio. Giancarlo

giancarlo tracogna 29.07.06 14:10| 
 |
Rispondi al commento

Ho sempre pensato che se nel 2006 ci sono ancora persone che maltrattano gli animali allora siamo messi molto male.Di tartarughe ne possiedo tre,d'acqua, e so che ogni animale ha le sue esigenze e va rispettato, accudito al meglio.Se qualcuno le ruba è per la stupida mentalità che l'animale sia un bel giocattolo da portare ai figli o un passatempo.Molti acquistano le tartarughe quando sono piccole e poi un bel giorno dopo essersi accorti che crescono (perchè nella loro deficienza mentale credevano rimanessero nane!)le abbandonano nei luoghi più disparati.Parto da questa considerazione per dire che secondo me al giorno d'oggi le persone sono troppo concentrate su se stesse.Si cerca sempre la via più comoda per risolvere il problema,superare gli altri, scavalcare il prossimo.Io sinceramente non ho mai pensato di rubare,nè di farmi raccomandare da qualcuno,non mi interessano le scappatoie,se arrivo da qualche parte lo voglio fare per i miei meriti.Se la penso così credo sia merito dei miei genitori che evidentemente mi hanno educato bene,non certo della società che dalla politica ai furbetti del quartiere a tanti casi di mala giustizia certo non danno incentivi a comportarsi bene.Io ho una certa morale e amo la legalità e la giustizia,la notte preferisco dormire bene e un giorno voglio guardare mio figlio negli occhi senza pensare che un giorno scoprirà cose vergognose di me,voglio trasmettere gli stessi valori che ho appreso dai miei genitori.I miei, entrambi operai,hanno fatto molti sacrifici per me:mi hanno permesso di frequentare una costosa scuola privata,dove l'ambiente non era favorevolissimo a me figlia di persone semplici,ma la mia soddisfazione era che ai colloqui con i genitori i miei stavano due minuti e si sentivano dire che ero sempre brava mentre i figli di tanti benestanti erano degli emeriti "testoni".E così anche all'università sono sempre andata avanti con le mie gambe e i successi hanno un sapore più gustoso quando si ottengono con le proprie forze!

marta lollis Commentatore in marcia al V2day 29.07.06 13:42| 
 |
Rispondi al commento

Ehi Beppe, appoggio pienamente.
Si dice che "in medio stat virtus", ma per l'italiano non vale. Sono fiero di non sentirmi italiano medio!!!!!!!!

Christian Di Giovanni 29.07.06 13:15| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe..sarebbe bello se il furto di taratarughe fosse causa di goliardie dell'italiano medio che nn sapendo che fare si mette a rubare tartarughe..purtroppo il furto di tartarughe è strettamente legato a traffici illeciti di questi animali (le tartarughe terrestri richiedono infatti un permesso per essere importate e possedute) gli esemplari appena nati valgono parecchi soldi, ecco il perchè del furto di questi animali. Per questa volta l'italiano medio nn c'entra niente. Sarebbe stato opportuno informarsi prima di sparare a zero. un saluto G

giovanni giovannini 29.07.06 13:09| 
 |
Rispondi al commento

sono un italiano medio. Ho una laurea uno stipendio un impiego pubblico una ragazza diversi buoni amici e qualche hobby.


Sto bè un bel po!

italiano medio 29.07.06 13:02| 
 |
Rispondi al commento


Signor Serio buondì,
razzolare è sinonimo di gallina o pollo in genere.Non mi sento tale!

Parlare di ideologie ,con me, sbaglia di grosso, ho sempre scelto la via della "normalita' "...non di costruzioni filosofiche o intellettualoidi in genere del sistema Stato! Cio' è tipico liberale o comunista
a seconda del caso...ho scelto ,perchè mia propria,la via della osservazione dei fatti e delle cose, da cui ne deriva la banale continuazione delle cose quali da sempre sono.

Il "lei" è una forma di rispetto o di distanza, io li abbino, non Le piace?

NAZISTA...non nazzista, bitte!

La storia la scrivono i vincitori!
Da sempre, non ha senso la storia!

Nessuno potra' mai cancellare le espressioni "normali" dell'essere, di conseguenza ci saranno sempre persone come quelle della Thule della Toscana.

Vincere o perdere è irrilevante,per me(noi)...il "combattimento" per noi stessi è importante, un pò come la grande e piccola guerra!
Ci arriva?

EVOLA ,come lui noi, andava in salita in roccia o con gli sci...è una forma mentis!

Zio sam?...NIEMALS!
E' il nemico principale.


Meravigliosa! Lo insegna la psicanalisi: finche' non riesci a vederti come sei non cominci a guarire. L'italiano, che non si vede e sopratutto non sente il proprio odore, continua da secoli, sopratutto da un secolo, e ancor di più dal fascismo in poi, a rifiutarsi di comprendere quello che tutti, dico tutti, gli umani extraitaliani hanno capito:non crescere, anche tardi, e responsabilizzarsi, e' una malattia ed ingenera altre malattie a catena che si diffondono. (vedi peste psichica - Wilhelm Reich - psicologia di massa del fascismo)

In ogni caso mi associo al coro:DOBBIAMO ASSOLUTAMENTE BOMBARDARE IL GOVERNO CON EMAIL!
DOBBIAMO FAR SENTIRE CHE SIAMO DISGUSTATI DAL VOTO DI OGGI SULL'INDULTO.

carlo casali 29.07.06 12:59| 
 |
Rispondi al commento

Beppe Grillo Presidente.....via Prodi e compagnia Bella

Ruggero Santoro 29.07.06 12:53| 
 |
Rispondi al commento

Mediocrita' itagliota.
Sono proprio i perbenisti, gli estremisti della mediocrita', forzitaglia, udicci', udeurriani, diessinirosinigrassi.
Mediocrita' trasversale.
Stendiamo pietosi veli.
E pensiamo ai limiti della democrazia.
Da un campo di rape possono uscire solo rape, che poi vanno in parlamento. A fare danni.

Cesare Zecca 29.07.06 12:49| 
 |
Rispondi al commento

L'italiano medio mente a se stesso,anche quando vota. Da quì l'assenza generale di etica tra "datori" di lavoro e "dipendenti".
Coraggio Beppe,stai turbando il sonno dei trasformisti di turno al governo del Bel Paese.
Salvo

Salvatore Ricciardi 29.07.06 12:47| 
 |
Rispondi al commento

L'iataliano medio è pressappochista e tutta questa approssimazione ci rovina.
C'è da dire che in Germania la disciplina è stat imposta con le multe. Se non paghi il tram sono 600 euro di multa. Non so quindi se sia meglio o peggio. Secondo me l'uomo è medio per natura. Pensa a tutti gli immigrati che sentono il paese che li ospita come un paese ostile. Ma mangaino e vanno ner culo alla filosofia e allo slancio che li porta verso casa. Italiani emigrati nel mondo compresi.

mediano italiano 29.07.06 12:37| 
 |
Rispondi al commento

OT

WANNA MARCHI & CO., OMAR ED ERIKA, PREVITI ECC..ECC..

LI VOLETE LIBERI?

NO ALL'INDULTO!

PROTESTA CON NOI SU "FALLA GIRARE"!

CLICCA SUL MIO NOME ;)

Massimiliano Borella 29.07.06 12:31| 
 |
Rispondi al commento

Non avrei saputo fare di meglio.

Ma Beppe si è dimenticato un verso:

L'italiano medio si crede un grand'uomo ma e' soltanto un pezzo di grande merda puzzolente...

Alessandro Anglani 29.07.06 12:24| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ragazzi che qualunquismo........
è sempre comodo dire così, almeno la coscienza si sente meglio e giustifica tutta la merd.a che facciamo noi. Ho sempre pensato che avessi fiducia nelle persone Beppe, evidentemente il successo ti ha cambiato, ora non pensi più di far parte della gente. Sei un italiano medio.

Riccardo Prota 29.07.06 12:19| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

pur comprendendo le ragioni che adduce la maggioranza in parlamento sul problema delle carceri e della condizione dei detenuti,non mi sento di condividerne la scelta,non mi piace il comportamento politico di Antonio Dipietro(inquanto non politico)ma in linea di massima ne condivido le ragioni.Infatti non si può non tenere presente che con questo indulto molti "trafficoni" da Previti a Berlusconi,da Cragnotti (cirio) a Parmalat ,da Fiorani Fazio,ai furbetti del quartierino,con la scusante delle condizioni delle carceri possano beneficiare di sconti di pena.questa è sicuramente un'altra cosa,questi "signori" nelle carceri non ci sono mai entrati scontano la pena al massimo agli arresti domiciliari(come Delorenzo al tempo di tangentopoli)veniva portato con la macchina (blù)compreso autista nella comunità di recupero per tossicodipendenti di don Gelmini località S.Marinella alle ore 10 di mattina alle 18,00 riportato a casa sua.Allora,lo dico non essendo un (giustizialista)ce l'ho messo perchè va di moda, ma uno che vorrebbe vedere affidare alla giustizia soprettutto chi commette crimini contro la collettività,e poi ovviamente,pedofili,assassini e via discorrendo.Altrimenti con questo andazzo cresciamo generazioni di paraculi che inevitabilmente una parte di loro poi finirà tra gli scranni del parlamento,nelle aule dei tribunali,ecc... . Ma che paese è questo. mah!

mauro giusti 29.07.06 12:07| 
 |
Rispondi al commento

Ciao a tutti, io non mi riconosco in questo italiano medio......anzi sono sempre più convinto di andare via da questo paese.....vergognoso e senza palle,senza dignità e con dei personaggi falsi,ipocriti,e che usano e ingannano le persone......caro Beppe facciamo qualcosa di più forte perchè altrimenti cosi è come avere di nuovo il portatore nano di democrazia ma sotto un'altra veste......veramente triste!!!!!!aiuto!!!!!!!

Lucky.

Luciano Coscarella 29.07.06 12:05| 
 |
Rispondi al commento

sei 1 grande

Dario Iannucci 29.07.06 12:04| 
 |
Rispondi al commento

DICIAMO NO AL DECRETO "PETALO BLU"!

QUESTO SARA' UN SABATO PARTICOLARE, UN SABATO ITALIANO...

ENTRA NEL BLOG DI "FALLA GIRARE"!!

PROTESTA CON NOI!

Massimiliano Borella 29.07.06 11:32| 
 |
Rispondi al commento

BELLO - BELLISSIMO. l'ultima sono d'accordissimo, non vuol dire che io non nsia d'accordo con le altre, ma l'ultima mi ha proprio colpito. ruba se stesso e non lo sa. già...
francesca

Francy trevi 29.07.06 11:25| 
 |
Rispondi al commento

TU parli bene perche i soldi ce li hai. ma chi deve tirare avanti in questo mondo non ha molte scelte.
Deve vivere e per farlo scende A COMPROMESSI.

elisabetta mancini 29.07.06 11:22| 
 |
Rispondi al commento

Grande. Aggiungerei che l'italiano medio ha idee di sinistra e vota a destra. L'italiano medio quando va a votare non lo fa mai per il Paese. L'italiano medio è un grande ignorante convinto d'essere il migliore.

Daniele Saguto 29.07.06 11:19| 
 |
Rispondi al commento

GRILLO SEI LA NOSTRA BIBBIA, credo ci sia da aggiungere L'Italiano medio pensa in primis ad avere il cell migliore. L'Italiano medio fa il razzista inconsapevole del fatto che i peggio li ha nella sua famiglia e quelli come lui!!!!

rosi zolfo 29.07.06 10:47| 
 |
Rispondi al commento

caro beppe,intitolerei questo messaggio-"il condizionatore dell'italiano medio"-quando accendi un condizionatore prendi il caldo che hai in casa e lo butti fuori...quando esci ti lamenti che fa caldo!è come buttare un rifiuto per terra mentre passeggi.pensa a tutte quelle strutture che DEVONO essere "raffreddate":ospedali,abitazioni di anziani o dove vivono anche bambini,magazzini alimenteri,posti di lavoro particolari...aggiungici i centri commerciali negozi,supermercati e tutte(ormai molte)le abitazioni private.a questi bisogna aggiungere il calore che le centrali producono per fornire energia in più per alimentare i condizionatori.in città farebbe meno caldo se fossimo meno pieni di palle! ciao stefano.

stefano viscelli 29.07.06 10:06| 
 |
Rispondi al commento

propongo una bella cosa ,di non votate piu questa gente, se tutta l'italia non votasse, li manderemmo tutti a casa e senza lavoro, sarebbe la piu bella cosa ed unica da passare alla storia, ma credo che ci siamo abituati a prenderlo di dietro e si andra sempre a votare ,per mia fortuna ho smesso di prenderlo di dietro.

fabio moriconi 29.07.06 08:57| 
 |
Rispondi al commento

Chi volesse leggere delle sconcertanti notizie può trovarle qui:
http://www..... (poichè l’inserimento di questo sito viene impedito dal Blog di Grillo per trovarlo basta cliccare sul mio nome in fondo). Grazie e buona giornata a tutti. Giovanna


Pensi che su quella favola si è costruito uno stato e tutto il sistema politico mondiale del dopo 1945!Messo in discussione l'olocausto...si mette in discussione tutto il resto!


Erwin-thule 29.07.06 06:54 |

E incredibile come nel 2006 ci siano persone che razzolano così bene tra un 'deologia e l'altra :-D

Persone che non accettano la realtà e si aggrappano con le poche unghie rimaste anche a qualche articolino di qualche giornalino antisemita per alimentare il loro credo ,che è segno di disagio sociale ,vero thule?

Poi con quel tuo scrivere rispettoso dai del lei a tutti :-) da buon nazzista verò ?

Ripeto anche a te una frase del grande tiziano terzani " SE TI SI PROSPETTANO DUE STRADE SEGLI SEMPRE QUELLA IN SALITA " .

La storia vi ha accantonati ed è stata clemente non credi? :-) al non avervi letteralmente spazzati via ,vi ha dato la possibilità di esistere ancora a voi la scelta di capire che il tempo delle mele è finito e avere la coerenza di dire, abbiamo fallito .
Se scegli la strada in discesa beh..... "ZIO SAM TI ASPETTA" :-)

gino serio 29.07.06 07:43| 
 |
Rispondi al commento


Signor Folchi,

Lei non comprende appieno il significato dei termini,espressi altre volte:
NON sono io che "odio" gli ebrei...sono loro che mi epitetano "GENTILE o GOYM" !
Cioè meno di loro che sono gli eletti!
E' così scritto nel loro libro!
A parte tutto...anche esteticamente,voglio dire...è sempre meglio un europeo di un qualunque semita(arabo o ebreo),ma non è questo il nodo.

Personalmente ammiro gli ebrei,in quanto sono l'unico popolo che riconosce giusto il conservare i propri caratteri razziali( e lo fa')
contrariamente al marasma mondiale da meltig pot!

Tutto finisce qui.

Riguardo il preteso olocausto ebraico: sono studiosi di sinistra ed ebrei i maggiori esponenti del revisionismo storico in atto! Ci sara' un motivo?!
E' chiaro che ,bombardati da decenni di propaganda, siamo prevenuti e sbilanciati di fronte al fenomeno...non ne abbiamo l'educazione...e si vede! Ci fara' l'abitudine...è il tema dei prossimo anni! Certamente!
Pensi che su quella favola si è costruito uno stato e tutto il sistema politico mondiale del dopo 1945!Messo in discussione l'olocausto...si mette in discussione tutto il resto!

Erwin-thule 29.07.06 06:54| 
 |
Rispondi al commento

***** MANCUSO SANTO SUBITO******
***** MANCUSO SANTO SUBITO******
***** MANCUSO SANTO SUBITO******
***** MANCUSO SANTO SUBITO******
***** MANCUSO SANTO SUBITO******
***** MANCUSO SANTO SUBITO*******
L'ITALIANO MEDIO DECIDE CHE UN SINDACO COME MANCUSO RITORNI AD AMMINISTRARE NONOSTANTE TUTTI SANNO CHE è UN MANGIATARIO, LADRO, PIGLIACULO, PARACULO, FPACCHIOSO (SECONDO LUI) E CHE HA RIDOTTO IL NOSTRO COMUNE IN UN BIDONE DI IMMONDIZIA. IN UN SUO SLOGAN DICEVA " ADRANO BELLA DI GIORNO... E DI NOTTE" SI è PAPPATO LA BELLEZZA DI 12.000.000 DI EURI, SI DI EURI, PER 5 CARNEVALI CHE HANNO PORTATO IN MEDIA 120 TURISTI A EVENTO 5 "ARMONIE NATALIZIE" CHE NON HA PORTATO NESSUN TURISTA. PERCHè L'UOMO è COSì MEDIO? PERCHè PER DIRE CIò CHE è VERO SONO COSTRETTO A FALSIFICARE IL MIO NOME? PERCHè HO PAURA DI UN UOMO? PERCHè GLI UOMINI FANNO PAURA?
BUONA VITA

JENIO GOMEZ 29.07.06 06:08| 
 |
Rispondi al commento

Io avevo 13 anni quando ci fu l'attentato di capaci...mi ricordo le persone che si tenevano per mano per le strade, mi ricordo il silenzio e l'indignazione di quei momenti, mi ricordo che mia madre svenne vicino al duomo di palermo mentre c'erano i funerali di quelle persone trucidate e LASCIATE SOLE DA TUTTI, STATO COMPRESO (o mafia compresa?) mi ricordo anche che adesso c'è Cuffaro al governo quì in Sicilia, come presidente della regione.Ma che m.....a significa? Allora siamo deficienti! Come possiamo dimenticare? Io ero uno dei 500.000 per le strade. E gli altri? Cosa pensano oggi? Che è meglio non cambiare niente perchè è impossibile cambiare la mentalità dei siciliani? Io credo che la gente sia stanca e basta! Questo modo di fare porta solo alla rovina...
L'ultimo ricordo che ho è che quello è stato il mio primo sciopero scolastico e che il preside della mia scuola (che è ancora lì) essendo deputato regionale per la DC, era ed è amico di Andreotti, ma era anche amico di Salvo Lima ucciso dalla mafia perchè faceva pena anche come referente. Tutta la storia deve insegnare qualcosa alla gente. Il siciliano medio va esattamente verso la direzione opposta al bene comune e più passa il tempo più la situazione assume proporzioni di indescrivibile gravità.Tutto da noi è un favore: dal posto di lavoro, al posto-letto in ospedale.
I siciliani sono sempre stati dominati, non hanno mai preso una posizione (tranne quella sbagliatissima di essere una regione a statuto speciale), si lasciano quindi dominare anche dalla mafia: stanno zitti e fanno finta di niente.
Dal ricco al povero la differenza di pensiero non esiste. Anzi il primo è contento perchè fa soldi con gli appalti truccati; il secondo non ha soldi però può sempre lavorare in nero e come uno schiavo di lusso per i ricchi di cui sopra...

giulio puglisi 29.07.06 05:33| 
 |
Rispondi al commento

"cà nisciuno è fesso": uno dei ragionamenti dell'italiano medio, è un'atteggiamento naturale e spontaneo che vive insito in quasi tutti noi italiani, dalle Alpi al Mediterraneo(e forse anche oltre)
"tu rubi e anch'io voglio poter rubare... è democrazia! siamo pari!"
Così!...a furia di "occhio per occhio, dente per dente" rimasero tutti ciechi e senza denti... quello che siamo noi del popolo.

m ferrari 29.07.06 03:31| 
 |
Rispondi al commento

l'italiano medio (industrialedipendentemedio) spende i soldi pubblici per fare le grandi opere...e non pensa che in carcere esiste una tale forza di manodopera che se contribuisse allo svolgimento di tali lavori potrebbe realizzare un "tunnel intorno la mondo in 80 giorni" ....
Se privatizzassero le carceri forse a qualche imprenditore medio verrebbe in mente

m ferrari 29.07.06 02:26| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

...Ma se l'italiano è "medio", considerato quel manipolo di miliardari e quei milioni di poveri, quanti sono i "medi"? "Medi" o "Mezzi italiani"? Siamo italiani quando vince la Nazionale e siamo esterofili quando parliamo di "Povera Italia". Siamo italiani quando ci sentiamo orgogliosi sentendo l'Inno Nazionale e ci vergognamo quando sentiamo che siamo conosciuti per la mafia, la pizza e il mandolino (oltre ai baffi neri....vedi Fantozzi...). Poveri italiani, mazziati giornalmente dalle notizie in Tv, mai una cosa buona, scioperi, imposte, tributi, tasse, leggi incomprensibili promulgate da chi le ha annunciate in modo che passino solo perchè anche chi le vota in Parlamento non le capisce. Più non dicono niente e più c'è la possibilità che passino. Povera Italia, terra di conquista da parte di povera gente che crede di trovare il Paradiso terrestre. E' inutile cercare di rimandare indietro chi cerca di venire qui come rifugiato o profugo. Quando capiscono dove sono arrivati, se ne vanno da soli...

Ettore Martinenghi 28.07.06 23:16| 
 |
Rispondi al commento

ma poi perche e' vietato sapere come ha votato un parlamentare?
anzi ci dovrebbe essere la possibilita' di saperlo in tempo reale,
se mando uno in parlamento avro' cazzo il diritto di sapere che e come vota, e se va a lavorare o no,
dove si pigliano sti dati?
se lo sapete contattatemi jeann2@jeann2.com

fab tom 28.07.06 23:11| 
 |
Rispondi al commento

"l’italiano medio diventa feroce, molto feroce, se gli tocchi i soldi,"

ma quando mai?!..... ma che tipo d'italiani sono allora, i CRACKATI CIRIO PARMALAT BOND ARGENTINA FINMATICA GIACOMELLI ECC ECC ECC......italiani alla fantozzi?..... feroci gli italiani quando gli tocchi i soldi?
ma quanti hai visto in piazza per tutelare il suo risparmio SNOBBATO DA TUTTI I NOSTRI DIPENDENTI?!
dai grillo.....

rosana savian 28.07.06 22:43| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

siamo succubi del sistema in cui viviamo siamo marionette .....
e state tranquili che a parte qualche eccezione ci sono poche differenze tra ceto alto medio o basso.........
ci vengono imposti come nostri la stessa mentalità gli stessi obbiettivi le stesse regole.......
come si può dire di impegnarsi per una più giusta convivenza fra esseri umani se le priorità,che uno voglia o no,sono opposte a questo scopo.....
il lavoro i soldi l'affermazione personale così come sono perseguiti oggi ci portano più che al rispetto alla prevaricazione .
cambia poco seguire o no le giuste regole quando ti accorgi che è il fine che è sbagliato....e sopra tutto che ti viene imposto senza se e senza ma......

medio italo 28.07.06 22:26| 
 |
Rispondi al commento

Chi volesse leggere delle sconcertanti notizie può trovarle qui:
http://www..... (poichè l’inserimento di questo sito viene impedito dal Blog di Grillo per trovarlo basta cliccare sul mio nome in fondo). Grazie e buona notte a tutti. Giovanna

Giovanna Nigris 28.07.06 22:18| 
 |
Rispondi al commento

Mi fa piacere vedere che sugli italiani beppe grillo la pensa come Indro Montanelli...

massimo ricci 28.07.06 22:18| 
 |
Rispondi al commento

Ruba a se stesso e lo sa pure... ma tanto lo fanno tutti, anzi... c'è chi ci riesce alla grande porca miseria.

Lello Marino 28.07.06 22:13| 
 |
Rispondi al commento

l'italiano medio è di destra e vota a sinistra

SERGIO BRAMBINI 28.07.06 22:08| 
 |
Rispondi al commento

in realtà non abbiamo il potere di fare un c...o

medio italo 28.07.06 21:56| 
 |
Rispondi al commento

Ora sono fiero di essere italiano!

Alessandro Pesce 28.07.06 21:52| 
 |
Rispondi al commento

Erwin, debbo ammettere che quando sei di buon umore, e non te la prendi con gli ebrei, sei spiritosissimo.
Te possino, ma che t'hanno fatto st'ebrei che non t'hanno fatto gli altri?
Come puoi realmente pensare che loro siano peggio di altri?
Ciao.

francesco folchi
***********************************************
Signore,
normalmente sono di buon umore, anche quando parlo e scrivo di sion e sionisti.
C'è moltissima prevenzione quando qualcuno esce dal coro...specialmente se l'argomento sono gli ebrei e il loro comportamento.
Warum?
Io so che chi ha la coda di paglia...evita il fuoco! Non Le risulta?

Personalmente AMMIRO gli ebrei,come il mio nemico principale e come RAZZA che non rinnega se stessa,come hanno fatto tutti gli altri popoli.
E' merce rara l'amore verso il proprio simile!
Oggi va per la maggiore il melting pot...chissa' perche'!


Buuonasera ai naviganti,

noto una certa mal informazione...i CASINI non sono mai stati chiusi!
L'italia è un casino a cielo aperto...


Tutto vero;
ma, secondo me,
l' "italiano medio" scrive pure sui muri
...degli altri!
Saluti

Marcello Massone 28.07.06 20:55| 
 |
Rispondi al commento

LEGALIZE IT

maria giovanna 28.07.06 20:39| 
 |
Rispondi al commento

OFF TOPIC
la guerra dei poveri(NEW BLOG)
libera informazione
nuovo post
La juve condannata dai media
La Corte Federale ha confezionato la sentenza che molti di noi avevano previsto. Facile previsione: era quella che coincideva con la sentenza prescritta sin da maggio dalle gazzette e dalle televisioni roma­ne e milanesi (RAI in testa). Tutti i discorsi di carat­tere morale, che comicamente venivano ripetuti in TV la sera della sentenza, erano e sono pretesti per ma­scherare il desiderio di vedere la Juve demolita (e in B) e tutte le altre squadre del cuore in A. Non impor­ta che abbiano commesso gravi irregolarità nel re­cente passato: su di esse, ohibò, non ci sono intercet­tazioni, non ci sono indagini, non ci sono processi “sportivi” in atto. E quindi, per i nostri moralisti, in questo caso la questione morale non si pone. Anzi, ci spiegano che è immorale difendersi da accuse non provate facendo notare le colpe (provate, ma non per­seguite) degli altri
La juve è stata condannata prima che da una assurda corte federale che si è vestita di autorità da dieci anni di duri attacchi da parte dei media.Ad ogni errore arbitrale in favore ai bianconeri seguivano trasmissioni e titoli di giornali fatti per evidenziare la cosa mentre tutte le oscenità degli altri campi venivano fatte passare da dietro.I soliti media manipolatori d'Italia si sono, come spesso accade,appropriati del cervello delle persone ed così un Moggi che un santo sicuramente non diverrà, viene fatto passare per il capo di un sistema calcistico che a me che seguo il calcio da vent'anni non sembra proprio esistere, molta gente come me ha smesso da molti anni ormai di seguire trasmissioni e testate giornalistiche calcistiche.Così il Carraro dal passato controverso (partito socialista) messo su quella poltrona per motivi che pure i bambini a questo punto capirebbero viene totalmente scagionato...
http://handly.bloggers.it


BISOGNA RIAPRIRE I CASINI!!!

Cav.Gr.Uff.Dott.Ing.Conte Sisini

Questa non sarebbe una cattiva idea ,e non ho mai capito perchè li abbiano chiusi ....:-)

gino serio 28.07.06 19:07| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

gino serio 28.07.06 18:38

Ho scelto quella che ritenevo meno peggio, che non significa la più comoda.
(Non sono sinonimi, sai?)

PADRE COSTITUENTE

Non potrai mai saperlo e ribadisco che hai scelto la strada più facile ,quella del non rischiare ,perchè probabilmente a te come ad altri le cose stanno bene così :-)

gino serio 28.07.06 19:02| 
 |
Rispondi al commento

E no caro mio! la Lega nel 94 era già TANGENTARA e LADRONA come Roma! Peggio che la peggiore partitocrazia DC-PSI-PCI.. semmai quando la lega era agli inizi.. fine anni 80! MA il Bossi e i vari miniSTRONZI che ci ha regalato nell' ultimo 12-14 anni te li lascio tutti a te a al tuo amico da fantapolitica!

Marco Berselli 28.07.06 18:38

la FANTAPOLITICA l'hai votata tu e la stiamo vivendo :-)

gino serio 28.07.06 18:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

BISOGNA RIAPRIRE I CASINI!!!
BISOGNA RIAPRIRE I CASINI!!!
BISOGNA RIAPRIRE I CASINI!!!

Cav.Gr.Uff.Dott.Ing.Conte Sisini 28.07.06 18:53| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Mastella non ha bisogno di commenti. Uno piccolino lo voglio però fare, mi viene proprio dal profondo del cuore, anzi più che un commento è una domanda.
Mastella ha recentemente dichiarato: "La mia cultura e la mia formazione religiosa mi hanno sempre fatto pensare che se facciamo qualcosa per i più deboli, allora abbiamo fatto bene per l’intera società". Bene.
A parte il fatto che non capisco come si possano definire "i più deboli" persone indagate condannate, prescitte o salvate da leggi ad hoc come Cesare Previti, Silvio Berlusconi, Confalonieri, Geronzi, Tanzi, Cragnotti, i 24 parlamentari condannati in definitivo, quelli indagati e in odore di condanna e tutti gli altri "zozzoni" operanti ad alti livelli in vari centri di potere, nei vari settori strategici per il controllo delle masse inconsapevoli, la lista è lunga.
A parte ciò, però, un uomo dalla cultura e formazione religiosa così profonda, come quella del dipendente in questione (cioè Mastella), perchè interrogato dalle Iene sui nomi dei Re Magi rispose (dopo che gli erano stati suggeriti i primi due) che uno dei tre era Ga...(suggeriva la Iena), Ga....(sempre la Iena), Ga.......SPARRI!? (rispose il dipendente con profonda cultura e formazione religiosa vicino ai più deboli).

Alessio Onofri Commentatore in marcia al V2day 28.07.06 18:47| 
 |
Rispondi al commento

gino serio 28.07.06 18:38

Ho scelto quella che ritenevo meno peggio, che non significa la più comoda.
(Non sono sinonimi, sai?)

E rileggi meglio il post riguardo al motivo per cui ho scritto m.a.f.i.o.s.o

Padre Costituente 28.07.06 18:45| 
 |
Rispondi al commento

Non è vero, quello non è l'italiano medio quello è il medio di sinistra e il borghese di destra ma non è la maggioranza, vieni a stare nei quartieri dove sta la gente che lavora e guarda come campa e come la pensa un italiano medio. Quelli sono gli italiani, quelli che non saranno mai industriali e subisco SEMPRE, altro che storie.

Roberto LOBERTO 28.07.06 18:42| 
 |
Rispondi al commento

O.T.

AI SIMPATIZZANTI DI CENTROSINISTRA

INDIGNARSI SI', AUTOCOMMISERARSI NO GRAZIE


Ok, le 24 ore del "PIANGERSI ADDOSSO" sono scadute.
Ora c'è bisogno di tornare a combattere per ottenere una classe politica che ci rappresenti degnamente.

Abbiamo molto lavoro da fare, siamo nettamente più indietro rispetto alla base elettorale del centrodestra, loro hanno già raggiunto l'obiettivo di essere degnamente rappresentati in Parlamento.

Infatti nessuno dei simpatizzanti della CDL ha mai protestato nella passata legislatura quando venivano approvate le leggi vergogna.

Noi, invece, non possiamo dirci soddisfatti, ma è più difficile riuscire ad ottenere una propria classe politica onesta, almeno ci proviamo ...

Jacopo della Quercia 28.07.06 18:42| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

l'italiano è 'mediamente' compromesso e ricattabile.. ecco perchè non cambia nulla.

chiudi un occhio oggi, chiudi un occhi domani ,siamo diventati ostaggi.

chi per un balconcino non condonato, chi per qualche lavoretto in nero, chi 'perchè non si sa mai... se lo Stato viene a controllare, qualcosa trova sicuramente..'. Insomma, ci siamo fottuti con le nostre italiche mani.

E adesso nessuno può scagliare più la prima pietra.

Ecco perchè gli europei hanno guardato alla nostra nota furbizia, di cui tanto andiamo fieri, con una certa dose di compassione; perchè sapevano che, prima o poi, ci saremmo cacciati in un 'cul de sac'.

dan sallo 28.07.06 18:42| 
 |
Rispondi al commento

Puddu....>>>>>>>>>>>>>

Fuori i compagni dalle galere...

>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>

Quali compagni?

Normalmente dopo un po' di gavetta escono e fanno i deputati o i giornalisti, oppure i professori universitari a parigi per poi votare insieme a Forza Italia.

Certo... ci sono anche i poveri gregari ... ma un po' di esperienza meritano di farsela.

I leaders restano fuori, quelli hanno i soldi.

E lo sappiamo che in queste ore tra una rivendicazione e l'altra di solidarietà ad AL Quaeda i nazisti rossi stanno gridando che i detrattori dell'indulto sono forcaioli.

Ma lasciamoli gridare. Hanno perso il contatto con la realtà. Perfino il proletariato li ha isolati... anzi... Voi filo islamici del caxxo vi siete dissociati dalla classe operaia. Con le vostre priorità del caxxo.

Vi meritate solo una pioggia di mazzate (proletarie) - piccoli borghesucci infami

Anton Pannekoek 28.07.06 18:41| 
 |
Rispondi al commento

x stefano ceresa

non so se ci sei ancora. buone vacanze!
ci risentiamo presto

liliana pace 28.07.06 18:39| 
 |
Rispondi al commento

Siamo Fo...ti cinque minuti fa alla radio il portavoce dei beati costruttori di pace ha dichiarato che 90!! (NOVANTA) testate nucleari sono state portate o risiedono da tempo nelle basi americane di aviano e un'altra che non ricordo, citando la contravvenzione al trattato di non proliferazione ecc...l'italia ha sempre detto no al nucleare e ci ritroviamo con NOVANTA missili, siamo diventati la portaerei degli yankee...

ORA SIAMO UN OBBIETTIVO NUCLEARE.

Grazie a tutti..

francesco mancini 28.07.06 18:39| 
 |
Rispondi al commento

DaniEl Picafior 28.07.06 16:05 - alias Moderato
Secondo me Terracini era un Comunista anomalo!!!!!! soprattutto per la sua generazione!!!!!

Vedi .http://it.wikipedia.org/wiki/Umberto_Terracini

Ma dimmi perché tu dici che io avrei detto qualcosa di male sui comunisti……

Io ho semplicemente detto fra le righe che probabilmente c’era poca conoscenza delle cose reali….

Il XX congresso del PCUS con le ammissioni degli omicidi stalinisti mica lo fatto io….( 14 al 26 febbraio del 1956) non ero ancora nato…..

Ma dimmi perché oggi intellettuali e militanti di sinistra come Mirian Mafai e Vittorio Foa parlano di silenzio dei Comunisti?????????

Quindi io volevo solo evidenziare che i sogni si sarebbero infranti all’ora ......sulla realtà delle cose.

Poi siamo d’accordo che i Comunisti sono stati antifascisti e protagonisti della Resistenza Italiana, non erano i soli però!!!!!!

Va anche detto che il giornalista Giampaolo Pansa nel sangue dei Vinti dice che subito dopo la fine della guerra qualcosa e successo di poco chiaro…..

Per anni non si è parlato delle Foibe!!!!!!!!

Perché dobbiamo avere paura di dire le cose come stanno nel bene e nel male…..RIPETO CI SONO STATE BATTAGLIE SOCIALI SOTTO LA BANDIERA DEI COMUNISTI ITALIANI DEGNE DI UN PAESE CIVILE…..MA CI SONO STATI ANCHE DEI CLAMOROSI ABBAGLI NEL PERDURARE A GUARDARE DALLA PARTE SBAGLIATA….IN FONDO ABBIAMO CAMBIATO NOME DOPO LA CADUTA DEL MURO DI BERLINO (1989).

Tutto questo ha bloccato il processo riformista in Italia che doveva già da anni essere un paese con un governo che guardava alla socialdemocrazie europee più evolute.

Ti Piaccia o no pensa pure che io sia medio….ma la realtà è questa.

Ernesto scontento

ernesto scontento 28.07.06 18:39| 
 |
Rispondi al commento

compagni..c'e il nuovo post...mi pare su bertinotii....forza cambiamo canale a iniziamo ad affilare i coltelli

ivana iorio 28.07.06 18:39| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori



Trackback

Qui sotto puoi visualizzare altri blog che stanno scrivendo di questo post.

Se hai un blog e hai pubblicato una tua opinione relativa a questo post puoi utilizzare il trackback per segnalare il tuo intervento perchè venga inserito in questo spazio. In molti blog puoi infatti inserire il link che trovi qui sotto in uno spazio apposito durante la pubblicazione del tuo post.

Indirizzo da utilizzare per il Trackback di questo post:
http://www.beppegrillo.it/cgi-bin/mt-tb.cgi/242.

I post di altri blog che fanno riferimento al post L’italiano medio ruba le tartarughe.:

» La famiglia Unita da Lodros blog
E' passato l'indulto alla Camera. [Leggi]

27.07.06 19:09

» L’italiano medio ruba le tartarughe da I pensieri di Luca
Come non ho scritto nulla per il Blog nelle ultime settimane allo stesso modo non ho letto le ultime provenienti dai siti/blog che leggo di solito. Sfogliando gli “arretrati” (moltissimi..azz) dai Feed RSS sul mio aggregatore, ho trovato u... [Leggi]

27.07.06 19:13

» Incubo di una notte di mezza estate da il meno peggio
Sogno...o...son desto?
Aiutatemi a capirlo...veramente...svegliatemi quando lo ritenete più opportuno...spero il più presto pos... [Leggi]

28.07.06 00:28

» Lettera aperta alla politica italiana - Risponde il Ministro Chiti da Il Blog di Marco Canestrari
Questa la risposta della segreteria particolare del Ministro Chiti alla mia lettera aperta “Ministero per i rapporti con il Parlamento e le riforme istituzionali Gent.le Sig. Canestrari Abbiamo ricevuto la Sua e-mail relativa all’approvazione ... [Leggi]

28.07.06 17:46

» Analisi dell\'italiano medio da Solo Nuvole
Mi e\' capitato sott\'occhio nel mio feereader un post di qualche giorno fa di Beppe Grillo. Sono in arretrato di parecchi post, ma ogni tanto riesco a leggere quelli precedenti e restare piu\' o meno aggiornata.
Il post in questione e\' [Leggi]

05.08.06 12:31