Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Al Capone for President


Al_Capone.jpg

Un ventiseienne dell’Ohio, Matthew Godfrey scatta delle foto alla Cappella di San Severo a Napoli. Viene scippato della macchina fotografica da due rapinatori. Li insegue e li blocca in Vico Maiorani. Grida “Aiuto polizia”. Vede allora decine di persone che corrono verso di lui. Tira un sospiro di sollievo. “Credevo che tutta quella gente volesse aiutare me, ma non era così, non posso crederci...”. La gente accorre in soccorso dei ladri. Pesta a sangue Matthew che viene ricoverato in ospedale con una prognosi di sette giorni. Rosa Russo Jervolino, sindaco della città, colpita dal fatto, dichiara che si tratta di “un malinteso senso di solidarietà del vicinato”.
E’ la nuova Italia che avanza.
Quella del dopo indulto che può finalmente farsi ingiustizia da sola. Se la giustizia non si può applicare, allora perchè non deve essere permessa l’ingiustizia? “Ingiustizia è fatta” diventerà lo slogan di tutti coloro che in modo trasparente, cristallino, con leggi ad hoc, condoni, amnistie, ma anche con rivolte di piazza, se necessario, difenderanno i loro illegittimi interessi nei confronti del resto della comunità.
Se un controllore trova un passeggero senza biglietto gli altri viaggiatori potranno buttare il controllore giù dal treno in corsa, se un politico finisce in galera si potrà farlo uscire con un indulto, se uno collabora con i magistrati lo si potrà lanciare da un cavalcavia.
Basta con l’etica, con moralismi pelosi alla Berlinguer. Gli italiani ne hanno piene le tasche di divieti e sanzioni. La giustizia è un concetto astratto, c’è e non c’è, dipende dai punti di vista. Oggi resistono solo alcuni rompic...ni forcaioli, che in realtà non vogliono giustizia, ma uno schifoso giustizialismo. Mettiamo in galera loro.
La libertà di delinquere deve essere resa costituzionale. Il codice penale deve essere depenalizzato.
I delinquenti non devono più essere criminalizzati e costretti a nascondersi. Propongo un 'Al Capone Pride Day' in cui chiunque potrà fare outing: truffatori, imprenditori, politici, senza doversi più vergognare. L’ingiustizia è giusta e va applicata, senza nessuno sconto per gli onesti.

10 Ago 2006, 15:40 | Scrivi | Commenti (2217) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa
| La Settimana | Trackback (2)

Commenti

 

Carissimo Beppe Grillo, quando si parla dei napoletani e del loro modo di vivere non mi stupisco ormai da tempo. Nemmeno del comportamento del loro Sindaco. Ai napoletani lasciamo il sindaco che si meritano. Quello che mi chiedo che cosa ha attirato questo povero malcapitato turista a Napoli, con tante belle città italiane che offrono meraviglie per il turista, forse proprio ora , quel ragazzo dell'Ohio se lo sta chiedendo pure lui. Personalmente, anni addietro, ancora oggi me ne porto le conseguenze, avendo criticato positivamente, cercando di migliorare la zona dove abito, mi sono venute addosso diverse persone interessate a lasciare le cose come stanno, non con le mani, non ho subito nessun linciaggio, ma con le parole e le calunnie sul mio conto, molto pesanti, impedendomi di continuare a fare pulizia per qualche tempo nel mio quartiere. Oltre ad essere guardato a vista per paura che possa parlare. Mentre, l'altra brava gente, incredibilmente, incantata e plagiata, dalle parole bugiarde ed ingannevoli di queste brutte persone, addormentate, non hanno mosso un dito. Vedi che queste cose non accadono solo a Napoli ma anche a Milano. Oddio, è pur vero che guardando le faccie dei cattivi che pensano di avermi azzittito, sono tutti provenienti dal sud, qualcuno proprio napoletano.


Io sono un ragazzo di 20 anni e vivo a napoli da quando sono nato.In questi 20 anni ho girato un po' d'italia,abbastanza per capire che napoli è unica...ovviamente nel senso negativo dell'aggettivo!Ma la cosa peggiore è che la situazione di criminalità,miseria,occupazione e delinquenza è sempre peggiore.Forse come spesso ho letto nel forum questi problemi non riguardano la sola Napoli,ma io noto delle enormi differenze con altre città e paesi d'Italia.Io non credo che chi vive in Italia e abbia la possibilità di cambiare città possa scegliere la città "migliore",ma soltanto la "meno peggiore" e per quanto mi riguarda ogni giorno in più che passo nella mia città,lasciata alla perdizione,mi da sempre più forza nel lasciarla e un giorno tornarci,ma da LIBERO.

Amedeo O. 16.09.06 11:01| 
 |
Rispondi al commento

Il problema non e' quello che e' successo a Napoli, il problema e' che quello che e' successo a Napoli accade quotidianamente in altre città d'Italia.
La criminalità e' sempre più spregiudicata e spietata proprio perche' esistono magistrati e leggi che permettono a chi compie un reato di godere di sconti di pena, riduzione del periodo di detenzione , amnistie ed indulti, alla faccia di chi ha subito un furto o chi ha avuto un parente o un famigliare ucciso.
Il grado di civiltà di un paese si vede anche da questo, ovvero dalla rapidità e dall'efficacia nel reprimere e punire i reati .
Ma quando un paese assiste , come spesso capita, a vergognose risse (verbali e non) dei propri rappresentanti eletti in parlamento allora quel paese e' ALLA FRUTTA.
Non ci stupiamo dell' indulto o della depenalizzazione di reati che in altri paesi sono severamente puniti.
Vedere certe facce da galera comodamente sedute in parlamento e lautamente pagate con i nostri sudati risparmi mi fa ribollire il sangue nelle vene.
Vedere un padre di famiglia (come accadeva con mio padre anni fa) spaccarsi la schiena , alzarsi alle sei di mattina e lavorare 8-10 ore al giorno per 1.100 euro al mese (cosa che capita a me adesso) e vedere i nostri politici che guadagnano miliardi senza far nulla grida vendetta.
Perche'il Pannella (o un qualsiasi politico) non promulga un referendum o una legge per abrogare gli stipendi e i benefici dei nostri politici ?

GIANLUCA MEDA 04.09.06 12:54| 
 |
Rispondi al commento

Sta nascendo un nuovo mivimento politico ispirato dalle idee di Beppe Grillo. Se anche tu vedi l'Italia destinata al baratro e vuoi fare qualcosa per il tuo Paese vieni sul mio blog
http://nuoveideeinpolitica.blogspot.com non ne sarai deluso!
IDEE FORTI PER UN FUTURO SOSTENIBILE!

Professor Guidi 02.09.06 14:37| 
 |
Rispondi al commento

Ciao beppe, scrivo dall'irlanda...è vero...ufficializziamo il "Al Capone Pride Day!"....pero' una cosa mi viene da pensare...qui va molto di moda pensare a noi Italiani come mafiosi...mafiosi alla "il Padrino"...quindi...un fatto del genere non sarebbe mai capitato...anzi...probabilmente quelle persone non si sarebbero mai avventate su un turista...e quel ladruncolo probabilmente adesso camminerebbe storpio!...allora...il problema è che stanno...visto che io me ne sono andato e non tornero' piu'!!..che stanno bastardizzandosi..nel piu' brutale modo possibile!!! non c'è piu' nessuna regola...ne da parte della giustizia...e incredibilmente (per assurdo ovviamente!!) neanche piu' una "morale" da parte della criminalità!!!!!...ognuno pensa a come potersi fare la "mafia fai da te"!!...ma che hanno comprato un bignami su come..."diventare mafiosi in 24 ore!...oppure...15 passi per diventare mafioso?????....questo Vostro modo di comportarVi è solo pazzesco!!...sinceramente spero per l'Amore che provo per la mia Amata Italia che si arrivi ad un punto tale che la miseria e la vergogna colpisca inesorabilmente tutti!!!!!!!!!!! ricchi e poveri...forse...il ritorno ad una dittatura e la soppressione di tutti i diritti civili potrà far pensare!!

gianluca pallaro 26.08.06 19:39| 
 |
Rispondi al commento

In genetica, infatti, l'onesta' e' un carattere recessivo!!!

valeria pallaro 26.08.06 19:19| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe, finalmente sul nostro sito il filmato che ci ritrae a Matinee su Rai 2.Lo trovi naturalmente sulla homepage, guardando il videoclip in basso a sinistra...
www.lapartitadicalcetto.it

p.s.se ti va, fallo girare insieme anche alle altre 2 interviste o spargi la voce su questo nostro ennesimo blitz...fammi sapere che ne pensi


Per Giada Aprea, beata te! Io da tempo medito di scappare. Ma il Londonistan mi fa paura. Cosiccome gli ex algidi paesi scandinavi (vedi Pym Fortuin e T. Van Gogh)e l'intera Eurabia. Credo che emigrerò negli Stati Uniti.

Quando hai nostalgia prova a leggere “Gomorra” di Roberto Saviano, un capolavoro, un romanzo-inchiesta su Napoli, cifre incredibili, mostruose, agghiaccianti (8000 morti ammazzati solo dal 1989, più che nella guerra in Bosnia…)

Il fanatismo dei comunisti terzomondismi e la meridionalizzazione travolgerà tutto. Ciao, m

marco garbarino 24.08.06 13:14| 
 |
Rispondi al commento

A questo punto non posso non intervenire,proprio io!Donna di 33 anni espatriata da pochi mesi nello UK ma nata e cresciuta al Sud,in provincia di Napoli!
Chi meglio di me puo' testimoniare cosa accade ogni giorno,ogni ora in quei posti meravigliosi ma ahime' derubati e deturbarti da amministratori locali e cittadini!
Si,e' vero!Il concetto di legalita' e' stravolto oramai in tutto il Paese,ma nel "mio" angolo di Paese la legalita' non e' mai esistita.Gia' solo come concetto nella mente del bambino di 5 anni allevato alla maniera camorristica,ma non da famiglie camorriste!La legalita' e' sempre stata quella dell'era primitiva:IL PIU' ARROGANTE (E STRAFOTTENTE) OTTIENE TUTTO!!!!
Cosi',andate in vacanza nel mio meraviglioso angolo di Paese.Oltre alle innummerevoli meraviglie naturali ed archeologiche (non che gastronomiche!),potrete ammirare altri nostri prodotti tipici:DELINQUENZA,SPORCIZIA,INCIVILTA',STRAFOTTENZA,DEGRADO.
Vi parlo cosi' con la morte nel cuore,soprattutto adesso che ironicamente mi manca proprio tutto del mio angolo di Paese!Ma preferisco morire di nostalgia e fare la "turista" in Italia,anzicche' ritornare a viverci e vedermi derubata ogni giorno del mio diritto alla legalita',della mia liberta' di azione e pensiero,dei miei sogni!

Giada Aprea 23.08.06 12:03| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento
Discussione

caro beppe grillo ho deciso di non aprire piu' il tuo blog perche' altrimenti mi suicido per la gran quantita' di brutte notizie che vi leggo . ho 52 anni e tre figli di 30, 25, e 13 anni e senza un po' di illusione su come vanno le cose in questo paese come faccio a convincermi di non aver fatto una grande cavolata a metterli al mondo?
comunque grazie di cuore perche' sei coraggioso come di pietro e pochi altri in questo paese che avrebbe bisogno di almeno il 50% di persone come voi . ma dove li trovi?

emanuela corinti 21.08.06 08:54| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Hanno liberato pure l'assassina di suor Maria Laura Mainetti di Chiavenna...accadde solo cinque anni fa...Sembra ieri, incredibile, ora diventerà una star, ospite ideale da Vespa con Crepet e la mamma di Cogne. Che schifo, mi fa tutto schifo dell'italia.

Matilde Bonino 20.08.06 19:05| 
 |
Rispondi al commento

Sono già sulla buona strada: per il momento hanno cominciato con l'INDULTO, tra un pò cederemo le ns case ai delinguenti (così non serve che ce le svaligino) ed in galera ci finiremo noi! Che bello vivere in un paese che premia chi sbaglia e più sbagli, più "bonus" prendi! PROPOSTA: I POLITICI VARI E I LORO INNUMEREVOLI SUBALTERNI E LECCAPIEDI SI DEVONO TOGLIERE LA SCORTA DA NOI PAGATA E GIRARE INERMI COME QUALUNQUE CITTADINO (anche straniero come il Mattew del sopracitato fatto) E PROVARE IL PIACERE DI AVER PAURA AD ANDARE SOLI PER UN PARCO, A LAVORARE SE FA BUIO, ECC. In fondo la vaccata dell'indulto l'hanno votata loro, che ci dimostrino di crederci o che almeno la scorta se la paghino (mi sembra che non guadagnino 900 euro al mese come un comune operaio...). Gridiamogli:VERGOGNA!!!

silvia manente 20.08.06 15:20| 
 |
Rispondi al commento

naturalmente nessuno è stato denunciato ? o sono forse in corso indagini per sapere chi erano i soccoritori dei rapinatori . mi sembra che in italia non esista il reato di tentato linciaggio . (minimo 25 anni senza condizionale . delitto federale u,s.a. )però la iervolino non ha esortato le forze dell'ordine ad indagare ? la magistrtura tanto sollecita ad intervenire nei fatti politici e calcistici non è intervenuta venuta a conoscenza del reato o essendo solo 7 gg procede solo su denuncia ?-perchè la dia tanto abile e efficiente a dichiarare fiancheggiatore della mafia presidenti di regione non prende in mano la questione ? si tratta di decine persone e quindi di associazione a vocazione crimanale , perche non intervengono ? o forse "sono tutti poveri figli di mamma " iervolino guarda che che puoi fare delle indagini condotte dai vigili urbani . quindi non hai scuse . meno commenti populistici e piu azioni . non siamo sempre in elezioni -
salluti f.pepe

fabrizio pepe 19.08.06 15:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Per alessandra tridenti 18.08.06 11:21

Le cinesi sono una rivelazione, una sorpresa, anche la sinologa Renata Pisu dice che da quando possono sfamarsi sono rifiorite. Ecco un’altra colpa, la più grave, dei regimi militari comunisti: aver seppellito, nascosto al mondo le sue pepite. Sono estroverse, creative, coltissime, raffinate, eleganti, misteriose, sportive e sorridenti. La bellezza salverà il mondo.
Sono una boccata di aria fresca, al mondo non ci sono solo mullah, hezbollah, hamas, siniora, cous cous burqua e veli. Le cinesi sono nord americane come mentalità, non certo come quelle "indispensabili badanti necessarie all'economia" che mangiano il pollo sul treno e strillano invece di conversare. Ma, per carità, ognuno ha i suoi gusti, sarà contenta Viviana Vivarelli quando fra cinque anni, tutte le toscane, saranno scomparse per sempre, scalzate da queste s@@@@@@@@.
Una bella involuzione. ciao, m

marco garbarino 18.08.06 20:00| 
 |
Rispondi al commento

a me a napoli, vicino la stazione, mi avevano sfilato il portafogli dalla tasca, scomparso. Ho detto a voce alta: "mi hanno rubato il portafoglio e avevo solo 5 euro!" Nel giro di 1 minuto mi è tornato il portafoglio, "e questi sono i tuoi 5 euro, vai tranquillo.".
Etica da manuale.

E se l'inglese fosse il solito turista ricco sfondato, con i soldi rubati ai poveri? ...

gab mel 18.08.06 15:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

In Campania, specie nella provincia di Napoli, la Polizia viene ostacolata nell' adempimento dei suoi compiti, dai sempre numerosi parenti e sodali di delinquenti. E questo anche prima dell' indulto. Grillo, hai scritto un' altra stronzata, e anche oggi hai perso l' occasione di sembrare una persona intelligente. Spesso sei fazioso e poco attento ai fatti. Occupati di ambiente, che e' l' unica cosa che sai fare!! Saluti cari

Francesco Manfredi 18.08.06 14:10| 
 |
Rispondi al commento

Beppe scrive:
Qualcuno è sceso davvero sulla Luna il 21 luglio 1969? Quella notte le immagini sono state trasmesse da Houston usando un video
registrato ripreso da una telecamera.
Il filmato scomparso era l'unica prova.
Strano che non sia mai stato digitalizzato e trasmesso in versione
originale.
----------------------------------------
L'UNICA PROVAAAAAA??????
Beppe forse non sai di migliaia e migliaia di foto, di centinaia di
altri filmati, di documenti, di 380 kg di rocce, sismografi, riflettori
laser, Jeep lunari, e dei tracciati radar sovietici.
Beppe forse non sai di W. Von Brown, del Saturno V, dei sacrifici umani dell'Apollo 1, delle quasi 200 mila ricadute tecnologiche di cui ancor
oggi benefiaciamo: computers, circuiti integrati, celle a combustione....
Beppe forse non sai che le copie digitalizzate esistono da anni. Comprale e metteti una
decina di ore in poltrona, vedi i filmati in DVD con le immagini dell'allunaggio da tutte le angolazioni... e poi magari fai un commento più sereno!

E' facile dire: "ah ah ah la NASA ha perso i filmati"

La NASA non ha certo solo i filmatini dello sbarco sulla Luna. In mezzo
secolo di missioni e sparsi tra centinaia di uffici c'è di tutto!
La mole di dati che ha la NASA, sotto forma di filmati, foto e soprattutto
milioni e milioni di TeraByte arrivati dalle varie sonde, credo che siano un
tantinello complicati da gestire!

Adesso che si sia smarrita una bobina originale... (magari trafugata da
qualche impiegato) conta poco!
In conlusione quei filmati sono custoditi in contenitori asettici, a controllo di termico ed igrometrico. E' normale che ci metta mano chi ha la competenza per farlo. Quegli ingegneri sono stipendiati della NASA e fanno il loro lavoro. Nessuno spreco!
Agli di un esperto fai pensare che sei superficiale e leggo commenti analoghi! Così devo pensare che le altre tue considerazioni sui più disparati argomenti ... siano frutto della stessa superficialità.
Andrea da Salerno

Andrea Mattei 18.08.06 13:24| 
 |
Rispondi al commento

Dicevo che dopo il terremoto arrivano in Campania 60.000 miliardi di lire,scatenando una vera e propria infezione umana.E si! perchè il virus alleato con il batterio attacca su tutti i fronti i globuli rossi, quest'ultimi nonostante l'aiuto delle forze dell'ordine e cioè i globuli bianchi alzano bandiera bianca nel giro di pochi mesi.Pensate 60.000 miliardi(per la nuova ricostruzione) in mano a queste persone ( come dare un accendino a Bin Laden all'interno di una polveriera ).Da quel momento a Napoli si inaugura un nuovo ufficio di collocamento " La Camorra Statale SPA".Vi lascio immagginare il successo in tutto il territorio di questo nuovo evento.Una marea di persone che trovano immediatamente un posto di lavoro in associazioni o società quali: SRL (società Racket lavori) RDS (riciclaggio denaro sporco) GAPP ( gruppo armato per pulizie) ecc.ecc.ecc.
Nel frattempo una parte di quei soldi vengono utilizzati per la nuova ricostruzione e quindi architetti, ingegnieri, geometri ed ispettori si apprestano a dare il colpo di grazia a questa città.Come? Ecco il secondo esempio:
Le famose Vele le ricordate?
Oltre quelle dovreste vedere il resto, dei fantastici cubi di cemento dipinti con colori variegati(mortacci loro!).Infine i nostri governanti,famiglie benestanti e di "ceto superiore" si preoccupavano di assemblare in alcune parti della città tutti i gruppi malavitosi dei vari quartieri e relegandoli tutti o la maggior parte in periferia( come mettere nella stessa gabbia un uccellino un gatto un cane ed un leone).Ecco come in 25 anni è cambiata Napoli perchè una buona (o cattiva) parte dei figli e nipoti che ha partorito, sono stati infettati da quella malattia senza che nessun Dottore sia intervenuto per poter guarire e debellare questa infezione.Probabilmente avrò detto una marea di stronzate e quindi mi scuso per le Vostre palle. Vi voglio sempre più bene.

Fiorenzo Perrone 18.08.06 10:12| 
 |
Rispondi al commento

Ti svegli una mattina in una sola stanza( che fa da cucina,salone ,ingresso ed uscita) dove dormono altre 5 persone e mentre prendi la macchinetta del caffè vedi passare una pantegana sopra la busta del pane, ma tu fai finta di niente perchè ormai quella grossa zoccola(pantegana o topo che dir si voglia) fa parte del tuo stato di famiglia.Vestito con indumenti di marca(ovviamente falsi originali) ti appresti ad uscire di "casa" salendo le scale( io per uscire di casa le scale le ho sempre salite fino a qualche anno fa) osservando il mondo fuori e ti accorgi che sei ancora vivo e che forse l'unica cosa che ti accomuna con gli altri è il
respiro.Probabilmente Vi sto frantumando le palle con questo mio racconto,ma Vi prego di portar pazienza per un pò concedendomi un paio di esempi su come la natura che credeva di fare pulizia si è trovata suo malgrado in una associazione a delinquere come la camorra e lo Stato. Gli esempi sono:
Anno 1980 terremoto dell'Irpinia.Una catastrofe territoriale dove le vittime sono state non qualche migliaio come riportavano i giornali ma molti molti di più e precisamente 1 milione di persone e circa 2 milioni di infettati o contaggiati dalla malattia più grave della storia.E si! perchè con conti alla mano Vi dimostro come è cambiata Napoli negli ultimi 25 anni.
All'epoca c'erano circa 300.000 disoccupati che chiameremo globuli rossi ( e credetemi sulla parola era disoccupazione vera) ed una buona parte di queste persone vivevano con il traffico di sigarette di contrabbando, pulivano i vetri delle auto ai semafori( perchè ma il vero lavavetri era Napoletano!),vendevano oggetti quali stracci detersivi ecc..ecc..Insomma una vera e propria liberalizzazione del mercato.
Dopo la sgiagura del terremoto arrivano in Campania 60.000 miliardi di vecchie e buone lire scatenando una vera e propria infezione umana.
Se le Vostre palle sono ancora intere o quasi invierò la seconda parte del mio racconto. Vi voglio bene (veramente!)

Fiorenzo Perrone 18.08.06 08:56| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Per Viviana Vivarelli,
circa Berlusconi e Lega sono d’accordo. Per me una delusione.
Su tangentopoli no, furono Borrelli, Davigo, Di Pietro a dichiarare più volte che il voto a Formentini e il sostegno di tutti spianò la strada ai magistrati (ricorderai quell’on leghista sventolare il cappio durante i discorsi di Intini, Amato e dei socialisti).

Confermo che le riflessioni dell’assassina N. D. Lioce contro Israele collimano con le tue. Un caso

Quanto avviene solo a Prato è la regola in tutto il Nord, inoltre i cinesi, dice la Polizia, è impossibile contarli. Eppoi costoro lavorano sodo, sono attivi, intraprendenti e nelle scuole s’integrano facilmente, non sono certo loro il problema, anzi sono una preziosa risorsa (e le donne sono pure belle).
Le tue cifre su Torino e i 73.000 stranieri (regolari), sono del 1985.
Inoltre non tieni conto della campagna dove la percentuale di marocchini (spesso bambini senza documenti), algerini, tunisini, sudamericani rispetto agli indigeni va dal 19 al 32 %. Questo afflusso nelle delicate comunità ha devastato tutto. Cifre ben maggiori che in Olanda e Germania
Inoltre non tieni conto dei meridionali mai integratisi, ostili, e permalosissimi: essi sono il 56 % dei residenti a Torino. Costoro in pochi lustri hanno cancellato l’identità, la memoria. Oggi domina l’indifferenza per ogni ricordo del passato, perfino per il glorioso stadio Filadelfia (il mitico Fila), raso al suolo per far spazio a un supermercato. Luogo ideale per il perfetto consumatore standard, senz’anima, senza storia, senza futuro.
Oggi il maggior scrittore torinese è un certo Culicchia ( Ul im Allah, amato da allah, o una cosa del genere) che in “Torino è casa mia” ed Laterza, sputa, rutta, insulta, spiega che il museo egizio andrebbe spostato nella staz di Porta Nuova e considera i torinesi “troppo indietro” per capire queste cose…Ecco a cosa porta la meridionalizzazione che tu veneri: da Pavese a Culicchia…ciao m.

m.garbarino 18.08.06 08:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Per Viviana Vivarelli,
circa Berlusconi e Lega sono d’accordo. Per me una delusione.
Su tangentopoli no, furono Borrelli, Davigo, Di Pietro a dichiarare più volte che il voto a Formentini e il sostegno di tutti spianò la strada ai magistrati (ricorderai quell’on leghista sventolare il cappio durante i discorsi di Intini, Amato e dei socialisti ndr).

Confermo che le riflessioni dell’assassina N. D. Lioce contro Israele collimano con le tue. Un caso

Quanto avviene solo a Prato è la regola in tutto il Nord, inoltre i cinesi, dice la Polizia, è impossibile contarli. Eppoi costoro lavorano sodo, sono attivi, intraprendenti e nelle scuole s’integrano facilmente, non sono certo loro il problema, anzi sono una preziosa risorsa (e le donne sono pure belle).
Le tue cifre su Torino e i 73.000 stranieri (regolari), sono del 1985.
Inoltre non tieni conto della campagna dove la percentuale di marocchini (spesso bambini senza documenti), algerini, tunisini, sudamericani rispetto agli indigeni va dal 19 al 32 %. Questo afflusso nelle delicate comunità ha devastato tutto. Cifre ben maggiori che in Olanda e Germania
Inoltre non tieni conto dei meridionali mai integratisi, ostili, e permalosissimi: essi sono il 56 % dei residenti a Torino. Costoro in pochi lustri hanno cancellato l’identità, la memoria. Oggi domina l’indifferenza per ogni ricordo del passato, perfino per il glorioso stadio Filadelfia (il mitico Fila), raso al suolo per far spazio a un supermercato. Luogo ideale per il perfetto consumatore standard, senz’anima, senza storia, senza futuro.
Oggi il maggior scrittore torinese è un certo Culicchia ( Ul im Allah, amato da allah, o una cosa del genere) che in “Torino è casa mia” ed Laterza, sputa, rutta, insulta, spiega che il museo egizio andrebbe spostato nella staz di Porta Nuova e considera i torinesi “troppo indietro” per capire queste cose…Ecco a cosa porta la meridionalizzazione che tu veneri: da Pavese a Culicchia…ciao m.

marco garbarino. 18.08.06 08:07| 
 |
Rispondi al commento

Per Viviana Vivarelli,
circa Berlusconi e Lega sono d’accordo. Per me una delusione.
Su tangentopoli no, furono Borrelli, Davigo, Di Pietro a dichiarare più volte che il voto a Formentini e il sostegno di tutti spianò la strada ai magistrati (ricorderai quell’on leghista sventolare il cappio durante i discorsi di Intini, Amato e dei socialisti ndr).

Confermo che le riflessioni dell’assassina N. D. Lioce contro Israele collimano con le tue. Un caso

Quanto avviene solo a Prato è la regola in tutto il Nord, inoltre i cinesi, dice la Polizia, è impossibile contarli. Eppoi costoro lavorano sodo, sono attivi, intraprendenti e nelle scuole s’integrano facilmente, non sono certo loro il problema, anzi sono una preziosa risorsa (e le donne sono pure belle).
Le tue cifre su Torino e i 73.000 stranieri (regolari), sono del 1985.
Inoltre non tieni conto della campagna dove la percentuale di marocchini (spesso bambini senza documenti), algerini, tunisini, sudamericani rispetto agli indigeni va dal 19 al 32 %. Questo afflusso nelle delicate comunità ha devastato tutto. Cifre ben maggiori che in Olanda e Germania
Inoltre non tieni conto dei meridionali mai integratisi, ostili, e permalosissimi: essi sono il 56 % dei residenti a Torino. Costoro in pochi lustri hanno cancellato l’identità, la memoria. Oggi domina l’indifferenza per ogni ricordo del passato, perfino per il glorioso stadio Filadelfia (il mitico Fila), raso al suolo per far spazio a un supermercato. Luogo ideale per il perfetto consumatore standard, senz’anima, senza storia, senza futuro.
Oggi il maggior scrittore torinese è un certo Culicchia ( Ul im Allah, amato da allah, o una cosa del genere) che in “Torino è casa mia” ed Laterza, sputa, rutta, insulta, spiega che il museo egizio andrebbe spostato nella staz di Porta Nuova e considera i torinesi “troppo indietro” per capire queste cose…Ecco a cosa porta la meridionalizzazione che tu veneri: da Pavese a Culicchia…ciao m.

marco garbarino 18.08.06 08:03| 
 |
Rispondi al commento

...e, garbarino, quando siete andati ad allearvi con Milosevic e con Haider, era perché siete tanto democratici?
...se c'è un partito in Italia che ha perso del tutto la faccia e che non avrebbe diritto di parlare di niente, quello è il vostro!
Vi siete rimangiati tutto quello che avevato sbandierato sulle piazze, avete calpestato tutti i principi e valori di cui avete parlato alla gente, avete illuso una massa di elettori per cui non avete fatto nulla, avete abusato di nepotismi e clientele come i vecchi ladri, avete persino derubato i vostri stessi risparmiatori, avete fatto leggi più ladrone di quelle che c'erano già, siete andati a Roma per fare spartizioni anche più esose delle precedenti, vi siete fatti ridere dietro dal parlamento europeo che vi ha preso per una manica di zingari e vi ha buttato fuori, nell'UE non vi vuole nessuno, avete cercato di boicottare anche l'Europa per non fa passare leggi penali contro il razzismo e la xenofobia che vi avrebbero fatto giudicare colpevoli, avete anche sputtanato il crocifisso ignorando il Vangel e usandolo come una clavao, e ora non sapete piu' che pesci prendere, dopo che gli elettori vi hanno visto allearvi col peggio del peggio e compiere ogni sorta di nefandezze! Siete andati anche con perfetta faccia di tolla a elemosinare voti in Valsusa. Vi siete fatti voltare le spalle da tutti i movimenti autonomisti italiani. A Milano non vi vogliono né nel comune, né nella provincia, né nella regione. Siete in rotta persino in Veneto.
E ancora avete la faccia di fare le critiche agli altri?
..ma lavatevi la coscienza col sapone da bucato che è meglio!
Non vi sopporta più nessuno!

viviana vivarelli 17.08.06 20:47| 
 |
Rispondi al commento

garbarino
ma con 25 pregiudicati nella Cdl e 4 nella Lega tu vai a parlare di compagni di merende agli altri?!
..e se 25 sono i pregiudicati, figurati quelli a metà processo e che si sono autocondonati i reati da soli!
Ci avete la corda al collo e parlate di appiccati agli altri?

Io me li ricordo i discorsi di Bossi alle piazze:
che bel capolavoro

"B è il peggior riciclatore dei calcinacci del
pentapartito

E' un traditore del nord, è morto e la Lega non va coi morti

E' un dittatore, un kaiser in doppiopetto

E' peggio di Pinochet, fascistoide e mafioso

I suoi soldi vengono dalle finanziarie della mafia

Si deve ricordargli sempre che i suoi soldi vengono dalla droga con cui la mafia ha ucciso migliaia di ragazzi che ora gridano da sottoterra

Quel brutto mafioso guadagna i soldi con l'eroina e la cocaina

Le sue ricchezze sono vergognose perché vengono da migliaia di morti

Ma vi pare possibile che se uno ha 140 aziende farà gli interessi dei cittadini?

Le sue televisioni fanno il lavaggio dei cervelli, sono contro la Costituzione

E' un massone piduista

Attento, massone, né mafia, né P2, né America riusciranno a distruggere la nostra società

Noi della Lega non stringeremo mai accordi né col mafioso B, uomo di Craxi e della P2, né con il fascista forcaiolo Fini. La Lega correrà da sola per l'autodeterminazione dei popoli del Nord!"

.. e infatti!

ma pensa piuttosto al passante di Mestre che in 5 anni non siete riusciti a costruire! E alla Salerno-Reggio Calabria che in cinque anni sta peggio di prima!
E pensa che bell'aiuto avete dato alla mafia, alla P2, alla delinquenza italiana!
Bravi davvero! Complimenti vivissimi!
Peggio non potevate fare!
Persino i furti ai correntisti della vostra stessa banca! Persino una legge porcata fatta per boicottare l'Italia che vi ha fatto perdere le elezioni come una bomba congegnata a rovescio!

Niente intelligenza!
Niente moralità!
Niente politica!
Avete fatto solo casino!

viviana vivarelli 17.08.06 20:36| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Garbarino, non defletti

mi spiace per le tue pessime informazioni ma
1°) ho girato tutta l'Italia
2°) la Toscana non è esente da immigrati, ti dò solo un dato: a Prato nel 2005 risultano immigrati 8.631 cinesi, se ti sembran pochi...!
Va bene che Torino avete 73.00 stranieri, ma vuoi mettere le proporzioni!

Di compagni di merende io non ne ho
Magari rivolgiti a berlusconi, previti, fiore, tilgher, fitto, cuffaro, cicchitto, lunardi..
scusami se li scrivo con la minuscola ma le maiuscole per loro le ho finite
da quanto mi risulta la merenda siete sempre lì che ve la spartite
se credi che la verginità persa ve la potete ricostruire in Svizzera come i capelli di berlusconi...!

e se credi di poter fare il superiore presentando esemplari umani come vittorio emanuele, borghezio, calderoli, speroni..
sei proprio fuso di testa!

la lioce te la puoi anche tenere
e se credi di poter giustificare il sacco di Roma sventolando terrorismi rossi sei fuori come un balcone

ci mancava anche la rivendicazione leghista di aver scoperchiato tangentopoli, quando siete andati al governo per santificarla e continuarla su scala maggiorata!

quante leggi pro corruzione e pro impunità ha votato la Lega con berlusconi?

e avete anche la faccia di fare i moralisti e di parlare di pericolo rosso?

io spero solo che andiate in secca, come il Po
buono solo per ranocchie

viviana vivarelli 17.08.06 20:17| 
 |
Rispondi al commento

Certo la storia dell'indulto sconvolge la nostra coscienza,ma sembra fatto apposta per non farci stentare in seguito cose ben peggiori,cioè accettarle a livello razionale,come hanno fatto con l'omossessualità,per esempio.Forse,dopo l'indulto,con le loro tecniche persuasive,ci colpirebbe meno esplicitarci con qualche messaggio strano,la pena di morte.Ecco io non condivido da nessuna parte politica,in democrazia,il mancato rispetto del parere delle persone prima ancora di raccontarci e di imporci dubbiose realtà,questo è detestabile.

stefano masetti 17.08.06 19:57| 
 |
Rispondi al commento

da lastampa.it 17/8/2006

REGGIO CALABRIA, CAPOGRUPPO D.S. IN MANETTE

FRANCO PACENZA E’ ACCUSATO DI TRUFFA ALL’UNIONE EUROPEA PER UN FINANZIAMENTO DI SEI MILIONI DI EURO

di Marco Sodano

Era in Sardegna in vacanza, dalle parti di Villasimius. Questa mattina, però, per Franco Pacenza, 48 anni, capogruppo dei Ds nel consiglio regionale calabrese dovrà rinunciare alla sdraio e all’ombrellone. (...)

E' un brutto colpo per l’immagine dei Ds calabresi: uomo vicinissimo al vicepresidente della giunta regionale calabrese Nicola Adamo (capo indiscusso della Quercia calabrese), subito dopo le elezioni del 2004 Pacenza era stato in corsa per un assessorato nella giunta Loiero: s’era dovuto accontentare del ruolo di capogruppo in consiglio. (...)
Marco Sodano

Matilde Bonino 17.08.06 19:37| 
 |
Rispondi al commento

Per Rossella Santini,
mi pare che equipari i peggiori macellai alle democrazie, dunque da Hitler a Pinochet a Gomulka a Hocha a Gheddafi a Castro sono tutti vittime? Forse hai ragione ma non ti seguo...
Comunque guardiamo i fatti:

Gli Stati (dittatoriali) arabi non hanno mai aiutato i palestinesi e non gliene può importare di meno di una “causa palestinese”. Potrebbero ricoprire d’oro ogni palestinese ma non lo faranno mai. Gli unici aiuti (ai terroristi) arrivano dall’Unione europea. E non sottovalutare la corruzione. Gli importa solo, da sempre, eliminare quel brufolo purulento, quella "Entità sionista" che sporca con la sua libertà il continente arabo.

Israele non ha mai aggredito nessuno, si è sempre difesa. Chiaro che se ogni giorno piovono missili su quel fazzoletto di terra, bisogna reagire, cercar di bloccare i terroristi finanziati dalle dittature iraniane e siriane. Perché invece di tirare razzi su Israele non aiutano i palestinesi?...Se Israele non reagisse quelli prenderebbero coraggio e raddoppiero il lancio di Missili
Ti invito sinceramente a studiare la meravigliosa storia di Israele, la sua organizzazione, la sua cultura, anni luce avanti all’Italia e all’Europa: i moshavei, i kibbuzim, i moshavim shitufim, altro, ben altro che coop…studia Rossella non limitarti allo statista pugliese, scoprirai, resterai incantata da tanta umanità, cultura, sapienza.
Ti invito a seguir meno le direttive del Partito, gli scrittori e le telegiornaliste veline…ma di approfondire e ragionar con la tua testa.

Secondo me sei troppo diffidente con i nostri fratelli Usa, sono come noi, non una razza o cultura a parte. Il comunismo è morto, l’Urss pure, lo dobbiamo solo a loro. Guardati intorno, e se usi con profitto internet e aumenti costantemente la tua cultura lo devi solo agli Stati Uniti d’America, non certo a quell’immenso gulag che era l’Urss. Ciao m.

marco garbarino 17.08.06 18:29| 
 |
Rispondi al commento

che a napoli un turista venga picchiato oramai costituisce un fatto ordinario, non fa notizia. Di cosa ci scandalizziamo, in una città in cui la polizia per uscire viva da un quartiere deve sparare ?? Il problema non è a napoli, dove la cura non può essere somministrata con strumenti democratici che fanno ridere, ma altrove, nelle aule giudiziarie dove i giudici giocano a fare le prime donne, a farsi intervistare, a comparire davanti alle telecamere; nelle aule parlamentari dove il legislatore scrive leggi senza interpretare le ragioni che spingono le persone a comportarsi in modo illecito, ma obbedendo alle ragioni "pratiche" quelle delle lobbies, la cosidetta realpolitik. Si sono tutti democrazicristianizzati, ma lo vedete bertinotti, il più borghese di tutti, all'anima del Compagno !!! E' una classe dirigente che da oltre quarant'anni non decide, che non ha il coraggio di osare, di rischiare in prima persona, ogni decisione è il frutto di mille compromessi, mille discosi, mille riunioni, alla fine la scelta è ridicola e sopratutto non risolve !! Con l'ultima legge elettorale poi la classe dirigente è immutabile , perchè pochissimi (quattro o cinque) decidono chi dovrà ricoprire gli scranni parlamentari. Pensate che quelli eletti siano davvero liberi di votare ciò che vogliono ? Rappresentano davvero la Nazione o gli interessi dei potenti segretari di partito ?
Allora, ce la vogliamo prendere solo con quei farabutti (che dovrebbero comunque essere arrestati e puniti) che a napoli anzichè aiutare la vittiam dello scippo hanno consentito la fuga degli scippatori picchiando il malcapitato oppure vogliamo cominciare a sputt....e pubblicamente tutti i politici nazionali e locali per quello che fanno (male ) e per quello che non fanno ?? Non lo faremo mai, è troppo comodo...un indulto, una sanatoria, un condono possono servire...e perchè mai ci dovremmo ribellare ? Il sistema piace ! Il sistema ci assicura sempre una scappatoia, meglio sparlarne che distruggerlo!

Claudio Biondi 17.08.06 18:19| 
 |
Rispondi al commento

a garbarino e ghera

Allora, vediamo di fare chiarezza! Se sei una “democrazia” e sei funzionale agli Usa, puoi bombardare, uccidere, far massacrare, invadere stati sovrani. E se lo fanno Saddam, Milosevic Karadzic e Mladic? Mal per loro: non sono “democrazie”, non sono “democratici” e non sono funzionali agli Usa.
Israele ha dal 1948 carta bianca perche' serve. Serve alla politica estera Usa avere un fedele alleato in un'area a rischio come il Medio Oriente, per tutelare gli interessi Usa nell'area. La Rice fa la manfrina di voler la tregua, ma in realta' la Casa bianca e' totalmente d'accordo nell'attacco al Libano: se solo avesse manifestato una qualche contrarieta', stiamo certi che gli attacchi si sarebbero fermati. Ecco perche' Israele ha sempre disatteso le risoluzioni Onu. Israele fa in piccolo quello che in grande fanno gli Usa: si invade uno stato sovrano come l'Iraq, perche' e' strategicamente utile averlo sotto controllo.
si destabilizza uno stato sovrano come il Libano perche' e' utile per Israele averlo sotto controllo.
La questione palestinese non si risolvera' mai perche' non è interesse di israele avere uno stato palestinese. cosa faceva di diverso il governo jugoslavo di Milosevic nel Kosovo rispetto a quanto fanno gli israeliani nei territorio occupati e in Cisgiordania? nulla. anzi. la repressione etnica in Kosovo nella sua fase virulenta, e' durata solo un anno. nel 1999. nella striscia di Gaza e in Cisgiordania va avanti da decenni. se israele non fosse stato funzionale agli Usa, oggi lo stato israeliano sarebbe stato isolato, sotto embargo, e magari la nato avrebbe bombardato Gerusalemme, Haifa cos' come la nato bombardò Belgrado, Nis, Subotica, ecc ecc. e avrebbero creato un protettorato Onu nei territorio dell'autorità' nazionale palestinese cosi' come avvenne in Kosovo. ma Olmert ) e come lui Sharon, Netanhiayu e altri) non hanno la sfiga di chiamarsi Milosevic o Saddam. di fatto che differenza c'e' tra Srebrenica e Sabra e Shatila?

rossella santini 17.08.06 15:12| 
 |
Rispondi al commento

X Maria Rosa.
Hai centrato uno dei problemi gravi di questa Italia democratica, ma non ti rispondo perchè la risposta l'hai già ben data da sola.
Ciao.

Sergio Nardelli di Taranto 17.08.06 14:55| 
 |
Rispondi al commento

OT
+++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++
ATTENZIONE: E' STATO INDETTO UN CONCORSO A PREMI PER LA REALIZZAZIONE DELLE MIGLIORI VIGNETTE SULL'OLOCAUSTO!

DOPO LE VIGNETTE SU MAOMETTO ECCO LE VIGNETTE SULLE VITTIME DELL'OLOCAUSTO!

LA STUPIDITA' NON HA LIMITI!!!
*************************************************
Clicca sul mio nome per la notizia.

Massimiliano Borella 17.08.06 13:11| 
 |
Rispondi al commento

Napoli. ogni giorno, ora. Diciamo che una faccenda simile i quotidiani locali dedicano solo poche riga, rapina ad un turista, meglio un ufo che scende su Capodichino.

Giovanni Farzati giornalista 17.08.06 10:12| 
 |
Rispondi al commento

UCCISO A NAPOLI IL SUOCERO DI JACOPO FO.
IN UNO SCIPPO.
FINALMENTE COMINCIANO A LAMENTARSI ANCHE I PRIVILEGIATI. PINO

pino del gaudio 17.08.06 09:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

@ Guido Spiga

"SE NON COMINCIAMO NOI CITTADINI A SEGNALARE INSISTENTEMENTE LA REALTà IN CUI CI TROVIAMO AI "MOSTRI" GOVERNANTI,SUCCEDERA' CHE ANCHE I BUONI DIVENTERANNO CATTIVI PERCHE' ESASPERATI VOTERANNO LEGA E AN(PEGGIORANDO FORSE LE COSE)"

Ti assicuro che ho segnalato a ben 2 TRIBUNALI Piemontesi, con Documentazione fotografica , perizie d'ufficio e testimonianze agli atti, i 7 gravisimi reati compiuti da un "boss" locale doc piemontese, abituato a delinquere, protetto da politici, tutelato dalle forze dell'ordine ,condannato e con precedenti penali,
EPPURE....
sono trascorsi ben 2 anni e 5 mesi dal giorno in cui più magistrati sono al corrente di reati gravissimi perseguibili d'ufficio,ma costoro non rispettano l'art.112 della Costituzione della Repubblica Italiana che recita:-Il Pubblico Ministero ha l'obbligo di esercitare l'azione penale.
Si gongolano sostenendo che le indagini non sono ancora concluse, ma hanno prove e documentazione sufficienti per i seguenti capi d'imputazione già contestati a qualcuno:
- Attentato alla sicurezza dei trasporti,
- Omicidio colposo,
- Delitto colposo.
Dicono che vorrebbero concludere al più presto , ma non è neppure cominciata!
CHE COSA SI ASPETTA oltre al beneficio dell'INDULTO-INSULTO?
- La PRESCRIZIONE?
- La DECORRENZA DEI TERMINI?
- IL TENTATIVO DI ARCHIVIAZIONE?
Ma se i magistrati per primi non rispettano i tempi e sono sottomessi ed intimoriti dalle pressioni dei poteri forti dei "MOSTRI" GOVERNANTI (non hai sbagliato a scrivere così! sono veri MOSTRI della corruzione e dell'illegalità), che senso ha chiedere giustizia se in nome dell'INDIPENDENZA DELLA MAGISTRATURA I MAGISTRATI FINISCONO PER ESSERE SOTTOMESSI AL POTERE DEI PARTITI?

*NON PENSI CHE SIA URGENTE E NECESSARIO UN ORGANO DI CONTROLLO SULL'OPERATO DEI MAGISTRATI?

*Se poi si viene a sapere che ben 700 procedimenti penali italiani su 799 sono finiti alla CORTE SUPREMA DI STRASBURGO, si capisce che la giustizia italiana NON FUNZIONA.

Maria Rosa Commentatore in marcia al V2day 17.08.06 03:13| 
 |
Rispondi al commento

Gli è andata di lusso.
Se atterravano a Napoli gli fregavano la navicella, l'attrezzatura e gli davano una scarica di botte. G.

gino bensi 16.08.06 22:12| 
 |
Rispondi al commento

SENSAZIONALE!!!!!!!!!!!!!!
Una navicella spaziale proveniente da una lontanissima costellazione distante anni luce,è arrivata sulla terra ed ha navigato in questo blob.
Dopo circa 9 ore è ripartita e gli scienziati della NASA hanno captato un debole messaggio:
" DIARIO DEL CAPITANO:
Abbandoniamo questo pianeta inquanto non
abbiamo trovato nessuna forma di vita
intelligente ".

Sergio Nardelli di Taranto 16.08.06 21:20| 
 |
Rispondi al commento

Per Ivano Croce,
guarda che lo sanno anche i muri. Ca nisciuno è fesso. Come dell’omicidio di Raul Gardini di tutti gli altri delitti. Piuttosto tu appari un pò distratto. Non sai che viviamo al giogo di una feroce dittatura? Perchè indagare?
Il mandante è sempre la mafia.

I giornalisti tengono famiglia, possono indagare sull’arbitro Paparesta o al massimo sul suicidio di Tenco.
Ti suggerisco "Gomorra" di R. Saviano proprio sulla dittatura a Napoli e in Italia. Ciao m

marco garbarino 16.08.06 20:31| 
 |
Rispondi al commento

Enigma: le prove che Calvi è stato ucciso. Lo si diceva all'epoca dei fatti, oggi se ne ha la certezza. Ma la versione ufficiale di allora dichiarava: Calvi si è suicidato! La perizia medica lo conferma. Oggi sappiamo che tutti i segni sul corpo di Calvi non lasciavano dubbi sul fatto che Calvi fosse stato ucciso altrove ed il suo corpo trasportato e appeso su quell'impalcatura. A fronte di tali verità riscoperte, quasi 30 anni dopo i fatti, quando ormai non interessa più a nessuno, mi domando: ma qualcuno quel perito lo ha incriminato per falso, per mistificazione delle prove e altri reati simili? Ma questo sarebbe il meno.
Opinione pubblica: quando vi darete una svegliata ed in base alle verità riscoperte solo oggi di fatti e misfatti compiuti 30 anni fa in Italia e all'estero da parte di lobby, servizi segreti, potenti, governi ed amministrazioni varie, giornali e media in genere, capirete quanto ci stanno prendendo in giro e quanto vogliono farci apparire una realtà che NON c'è?!
Dal dopoguerra ad oggi siamo costantemente oggetto di mistificazione della realtà, presi in un continuo turbine di paure, imbevuti di falsità, dove i nostri pensieri e le nostre azioni, solo apparentemente libere, sono in realtà costantemente condizionate dalle paure e psicosi collettive. Da qui nasce il terrorismo, gestione psicologica di massa per opera dei servizi segreti.
Volete un esempio: milioni di genitori hanno protestato ed impedito che nelle scuole venisse somministrato pollo nel periodo dell'influenza aviaria. Una normale influenza invernale miete statisticamente molte più vittime. Gli esperti garantiscono che cotto non può comunque nuocere! Ma la psicosi è creata. Giornali e mass-media giocano a creare e dissipare le paure generali. Le prove generali di controllo della massa ha dato ottimi risultati. I TG hanno funzionato alla grande! L'esperimento è riuscito brillantemente!

Ivano Croce Commentatore in marcia al V2day 16.08.06 17:44| 
 |
Rispondi al commento

Per Viviana Vivarelli,
la Toscana è scampata all’alluvione migratoria: Arezzo, Siena, San Gimignano, sono un patrimonio dell’umanità come lo sono i volti, i gesti, la parlata di chi le ha costruite, amate e difese. Il Palio senza senesi sarebbe una qualunque gara di cavalli.

Circa il Nord, si turava il naso e votava Andreotti e legioni di 'politici' meridionali perché non c’erano alternative, era l’unico baluardo ai comunisti. Tu dovresti saperlo bene, visto che per vicini di casa annoveri un mucchio di terroristi comunisti.

Circa Tangentopoli, tieni presente che fu il voto alla Lega a togliere il tappo (“Grazie Barbari” di G. Bocca su Repubblica), ma siamo d’accordo, ormai la metastasi si è diffusa. Perfino a Bardonecchia il Comune fu infiltrato da una cosca.. Anche Raul Gardini pare fosse un pupazzo in mano a una cosca di Caltanissetta: quando sgarrò fu “suicidato”.
Considera che nel Sud neppure ci provano ad aprire un’inchiesta sulla corruzzione: chi ci prova finisce sotto terra: Borsellino, Falcone e migliaia di martiri. In Italia è in corso una guerra civile nel silenzio assoluto, stai tranquilla i giornalisti non rischiano nulla.

Circa le tue ‘idee’ su Israele, t’invito sommessamente a sfogliare almeno la Garzantinati di geografia: è un neo, un puntino grande lo 0,5 per cento della penisola arabica. I suoi abitanti sono lo 0,2 di tutta la penisola arabica. Barbare dittature d’ogni tipo la circondano e non l’hanno mai riconosciuta: la chiamano “entità sionista”. E’ un miracolo Israele. Grillo dovrebbe promuoverne l’annessione nell’Unione Europea. So bene che le mie parole ti fanno ridere. Non m’illudo di convincerti. Comunque le tue idee le ho già sentite, coincidono perfettamente con quelle di Nadia Desdemona Lioce e Ahmadinejiiad (“L’olocausto non esiste, è un’invenzione diabolica dei sionisti”)…
Ciao Viviana, salutami i tuoi compagni di merende… m.

marco garbarino 16.08.06 17:31| 
 |
Rispondi al commento

secondo me questa ondata di furti a Napoli è causata dall'indulto che i nostri dipendenti hanno fatto e che ha riversato la merda della merda per i vicoli della nostra bella città.

Ciro Esposito 16.08.06 16:33| 
 |
Rispondi al commento

Decisamente un efficace paradosso (Perchè lo è, vero?).
P.S. Se tenete fermo un attimo il mondo io scenderei, eh?!

F.Rivabene 16.08.06 14:07| 
 |
Rispondi al commento

Ho girato abbastanza il mondo sono stata in Cambogia in thailandia sono stata in tutta europa,in varie zone dell'africa e tutte le più importanti metropoli del mondo.
Niente viaggi organizzati, volo solo andata e si và!!
A volte con incoscenza mi sono trovata in situazioni dementi.
Ma a Napoli città meravifgliosa nella quale ho conosciuto persone che sono diventate amici e compagni di viaggi e di vita; a Napoli ho provato la sensazione terribile di essere in trappola.. di frontead una città che trasuda pericolo ad ogni angolo ad ogni ora in ogni zona che sia il centro ola periferia.
Non mi era mai capitato... si allerta ed attenzione in quartieri bui di mille città,
ma a napoli in ogni istante sentivo la partecipazione di tutti al fattaccio!!!
Una ragazza spagnola è stata rapinata davanti a me da un ragazzino di massimo 11 annicon un "pistola7penarello"in tasca e nessuno a provato a fermarlo tutti stavano guardandosi i piedi, commercianti passanti vigilini compresi...me compresa e me ne dispiace ma mi sono trovata nell'inverosimile situazione in cui tutto va avanti e la situazione anomala della rapina sembra non accadere veramente.
Mar la spagnola ora mia carissima amica insegnava spagnolo a Napoli da 4 mesi ed era stata rapinata 4 volte.
Sono stata anch'io rapinata a Parigi ma non mai provato la paura di una città intera...

Lara Pinton 16.08.06 12:47| 
 |
Rispondi al commento

OT
*************************************************
NON E' CHE IL FAMOSO ALLUNAGGIO DEL 1969 NON SIA MAI AVVENUTO?

IN MOLTI SOSTENGONO QUESTA TESI.

IN MOLTI CREDONO CHE SIA STATA TUTTA UNA MESSA IN SCENA!

VOLETE DELLE PROVE?
*************************************************
Clicca sul mio nome per entrare nel blog di Falla Girare.

Massimiliano Borella 16.08.06 11:38| 
 |
Rispondi al commento

Non riconosciamo, attoniti,
chi non si riconosce.
Chi non offre l’aiuto
non ci offre
aiuto.
Aneliamo un domani signorile
che all’ospite sia colomba
al compagno mano
tesa
palmo consenziente
occhio aperto.
Sogniamo un domani
di pace
che nutra la pace
con la modestia dell’attesa
la buona condivisione
il farsi indietro personale
per la causa piu’ alta.
Scegliamo dalla storia passata
il fior da fiore
cio’ che nutre l’umano universale
cio’ che e‘ umano compagno
alla speranza
cio’ che cresce futuro
e forma l’uomo.

Maria Monti 16.08.06 10:15| 
 |
Rispondi al commento

Povero Marco
continui a vaneggiare
Sono nata povera e sono stata povera per metà della vita, ora sopravvivo con decoro ma sono ben lontana dall'essere ricca, tu non capisci nulla degli altri, sei troppo chiuso nelle tue idee fisse
Sperare nell'umanità non dipende dall'essere poveri o ricchi ma dall'aver fede nell'uomo o dal vivere in un egoismo mortale, dal capire che le cause della delinquenza sono complesse o parlare per slogan grezzi
Una persona della mia famiglia aveva 2 case affittate, ha dovuto fare 2 pesanti processi per liberarle, una era data a un africano, gli ha portato via tutti i mobili che c'erano, l'altra era affittata a un toscano, gliel'ha distrutta e ha spaccato tutto quello che c'era, ha persino staccato le mattonelle del bagno e di cucina dal muro, praticamente lo ha sfasciato a martellate, il 1° era povero e nero, il 2° benestante e bianco (dopo si è comprato una bella villa)
Credi che questo significhi che toscani o africani siano da bruciare?
L'altra volta ti avevo scritto: Avanti Savoia! per dirti che si può essere torinesi eppure molto lontani da una vita esemplare e che i cafoni non esistono solo a Napoli... ma sei fissato col non capire, sei irrecuperabile
Oggi passo a ricordare Mani Pulite, fenomeno in maggioranza milanese, vorrei ricordarti anche che se la mafia, la 'drangheta e la camorra si sono così ben radicate nel sud (ma oramai anche al nord), ciò dipende anche da 50 anni di governo andreottiano che le ha così ben protette
Quanto voti ha dato ad Andreotti il nord benepensante?
Vorrei ricordare anche, a te leghista ammanicato con FI, che oggi è Berlusconi a portare in Parlamento la mafia, come se la porta in casa, e a riceverne voti e mi pare che persino An e la Cdu abbiano nel sud peggiore la loro bella base di forza, eppure ciò non ha impedito a te, leghista, di dar loro il tuo voto e il tuo appoggio e, così facendo, hai alimentato proprio la disoccupazione, la miseria e la criminalità Bravo!
Continua così!

viviana vivarelli 16.08.06 07:07| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Per Viviana Vivarelli,
Chiaro, i muri sono inutili laddove c’è coesione sociale e pacifica convivenza.
Io non voglio asserragliarmi in casa a doppia mandata e non chiuderei nemmeno il portone. Ma sarei incosciente. Grillo, nella sua villa di Sant’Ilario, con muraglione in pietra eco-compatibile, bio-telecamere e e filo spinato, difende la sua storia, i suoi ricordi, la pace nel mondo. Quartiere di miliardari, tra body-guard, vigilantes che ti seguono e transenne. Giusto, Primum vivere, deinde philosophari. Quanti anziani, magari con un passato straordinario e ricordi struggenti sono aggrediti, picchiati, umiliati e derubati in casa, mi piange il cuore.

Se fossimo invasi da tedeschi, danesi e svedesi(donne) il problema non si porrebbe, sarebbero i benvenuti: accrescerebbero la nostre comunità, invece i meridionali hanno portato camorra, ndrangheta e mafia. E il loro stile di vita: mancanza di senso civico, permalosità, diffidenza, arroganza. Nei posti chiave della burocrazia e nei servizi pubblici ciò è stato fatale.
Perché negare ipocritamente la meridionalizzazione? Non sai che t’intimidivano ed era vietato parlare di mafia?
Guardia la bellissima Puglia, fino a non molto era un’isola felice, poi la vorace piovra l’ha inglobata, oggi è in ginocchio. A noi tocca la stessa sorte.
Forse ci vorrebbe un rivoluzionario vero, una specie di Fidel Castro, ma ormai tutto è compromesso, nessuno, io per primo, lo seguirebbe.

Non sarai meridionale però, lo dico scherzando, forse sei peggio, sei una figlia di papà cresciuta nella sicurezza, nel benessere, negli agi e mai scesa nelle strade tra il popolo e i suoi problemi. E non sei mai stata nel Sud. Perciò insisto a consigliarti “Gomorra” di R. Saviano ed Mondadori. Perderai molta della tua ingenuità. Ciao m.

marco garbarino 15.08.06 21:47| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Detto bene, ma ora forse da queste parti...

AVVISO IMPORTANTE: VIVERE DI CORRUZIONE SIGNIFICA ESSERE UN MISERABILE E UN PARASSITA.

PER DECENNI IL GIUDICE SEBASTIANO PULIGA AMMINISTRAVA LA GIUSTIZIA PER OTTENERE INGIUSTI PROFITTI. CON GRAVE DANNO ALLA COLLETTIVITA'.
INUTILE OGNI DENUNCIA PERCHE VENIVA ARCHIVIATA.
OGGI PER IL LAVORO DI DUE MAGISTRATI FIORENTINI E DELLA PROCURA DI GENOVA E’ RINATA UNA SPERANZA PER LA CITTÀ.

La Nazione – maggio 2006 – Processate il giudice Puliga
“Al magistrato vengono contestati corruzione, concussione, peculato, falso, abuso di ufficio e concorso in bancarrota”

Il Giornale febbraio 2005, Fallimentopoli fiorentina:
“La condotta degli indagati –scrive il giudice nella sua ordinanza- ha comportato un grave condizionamento della vita economica e sociale della Città di Firenze”

CSM trasferimento del giudice Puliga, 2005
- “Ella, essendo stato incardinato per anni nella Sezione fallimentare del Tribunale di Firenze …. approfittando del Suo pubblico ruolo, imbastiva fitte trame affaristiche con i professionisti interessati… Per effetto di tale comportamento, perpetratosi nel corso degli anni, Lei comprometteva l’indipendenza ed il prestigio dell’Ordine giudiziario… le vicende in esame abbiano riguardato vari soggetti del mondo giudiziario (personale amministrativo, liberi professionisti, magistrati operanti in Firenze), ma anche l’intera collettività…”

Squadra Mobile Firenze, indagine sul caso Sannino, febbraio 2004:
"...emergono quindi ulteriori elementi probatori a carico dei Giudici Puliga Sebastiano e Pezzuti Valentino i quali hanno potuto avvalersi dell'indispensabile contributo dei cancellieri Rinaldi e Catanese per porre in essere tale strategia, volta a trarre un ingiusto profitto mediante attività illecite dal noto acquisto dei diritti sulla "res litigiosa""

Documenti, registrazioni, articoli, foto e video in
www.casosannino.com

gino sannino 15.08.06 18:59| 
 |
Rispondi al commento

" tra il forte e il debole è la legge che affranca e la libertà che opprime"

ernesto donati 15.08.06 16:22| 
 |
Rispondi al commento

Sono costretto a riscrivere il post poichè per un difetto (apparso solo oggi !!!) della tastiera la frase scritta precedentemente non è proprio corretta.
Il link:
http://kroma.vg.no/player/player.php?id=940 _

mostra quale divertimento hanno i militari scandinavi quando non sanno cosa fare.
Il loro governo favorisce questi comportamenti per consuetudine o per allenarli a del peggio ?

armando sirigu 15.08.06 12:48| 
 |
Rispondi al commento

Speriamo in un risveglio di intelligenza anche nei cercopitechi! Anche se è fisiologico che il progresso dell'umanità si lasci dietro delle scorie.

.. e poi ci meravigliamo che gli sciti odiano i sunniti e gli israeliani ammazzerebbero tutti i palestinesi! La convivenza è qualcosa che non riesce a entrare nella testa di troppi e non è altro che una malattia dell'egoismo.

Il problema non è aumentare l'odio ma migliorare la civiltà!

Siamo tutti conviventi di uno stesso pianeta, è questa la casa comune, l'unica patria di appartenenza a cui dovremmo tenere o l'egoismo ci ucciderà.
Se continuiamo ad abbassarci a questi livelli d apartheid e a cercare ossessivamente i motivi per cui dobbiamo avercela gli uni con gli altri e acercare categorie di "inferiori" rispetto a cui sentirzi "superiori" non ne usciremo più e riusciremo solo a regredire come razza umana.

Il razzismo (intra moenia o fuori), non è solo un offesa all'intelligenza, è un reato, che comincia a essere trattato come tale nell'Unione Europea, con le pene che si merita.

Ci pensino coloro che sono chiusi in una mente tribale o, peggio ancora, egoica. E' ora di crescere! Le tribù sono finite, appartengono a un passato prossimo a quello delle scimmie, ora dovrebbe cominciare il mondo umano!

viviana vivarelli 15.08.06 10:59| 
 |
Rispondi al commento

Speriamo nel vesuvio.

Gabriele fontani 15.08.06 10:33| 
 |
Rispondi al commento

Garbarino

Ti renderai mai conto quanto sei ridicolo?

Eccone un altro che mi dà di meridionale!
Io sono di Firenze, nata a Bologna, famiglia veneto-bolognese-torinese-trevisana
ma so che ovunque uno sia nato o viva è sempre il meridionale di qualcuno
Magari tu sei il meridionale di un belga
Io mi sento italiana, anzi cittadina del mondo, tu ti senti di Torino, e magari sei di Venaria, la vedi qualche differenza?
E avanti così con le stupidere
pregiudizi, odi, meschinerie, divisioni
C'è chi guarda al mondo come a una cosa sola e chi mette tutte le energie a spartire il proprio condominio e si sente pure in ragione
E bravo garbarino!
Il mondo sempre diviso in 2: NOI, i migliori.. GLI ALTRI: la feccia, da distruggere, da odiare, da sputarci sopra. Fobico !
Se tu fossi Dio, e ringrazio il cielo che non lo sei, divideresti l'Italia in 2, la Toscana l'hai già messa sotto, l'Emilia pure, taglierai via anche i liguri che son tutti rossi
e poi magari via il mezzo Piemonte di sotto, perché è sempre un sud!
Poi via da Turin tutti i terroni e parenti, la Fiat si può anche chiudere, poi via quelli che non sono proprio nati a Turin centro ma in periferia !
e via i torinesi che dell'esser torinesi non ne fanno una malattia, magari hanno viaggiato, chissà, o hanno cuore o una visuale più larga e che di queste divisioni da mentecatti nemmeno si curano e pensano che l'uomo è uomo, buono o cattivo, uguale dappertutto, ma indipendentemente dalla razza, stirpe, provenienza, etnia, luogo di nascita..che in fondo è la Costituzione che lo dice e anche il cristianesimo, o quell'umanità che nemmeno conosci
..e poi, quei soli turines puri, doc, di razza pura, come i nazisti ari ..che si costruiscano attorno alla Mole un muro di Berlino e ci crepino dentro!

Accidenti a Garibaldi!!!
Torniamo al regno di Piemonte e Sardegna! (anzi senza la Sardegna)
Che l'Italia si fotta!
E l'Europa si fotta!
E il mondo!
Facciamo l'autarchia!

Avanti i migliori!
AVANTI SAVOIA !

viviana vivarelli 15.08.06 09:02| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sono un medico in pensione. Rientro da tre giorni a Grenoble. Tutto bene.
Unico neo, sul Tgv, una famiglia di napoletani, i 2 figlioletti privi di biglietto, stazionavano nella carrozza-bar a vigilare che il controllore non arrivasse. La grassa e olezzante madre litigava alle 9 di mattina con il bottiglione della Coca-cola e una micca di pane impiastrando il tavolino. Il sudato padre andava e veniva dalla toilette a fumare, quando la trovava occupata, si fermava tra un vagone e l’altro. Una scena raccapricciante.
A Chambery, esasperati siamo scesi e aspettato il treno successivo, rifacendo il biglietto. Ma ne valeva la pena, un gruppo di giovani e simpatici emiliani ci hanno risollevato il morale. Arrivati a Torino ricadiamo nella malinconia, sembra Reggio Calabria.
Voi giovani non avete idea di com’era bella Torino. E’ inutile organizzarsi, non c’è più niente da fare. Mi associo nell’invito ai giovani settentrionali: non tergiversate, andate via, qui ormai siamo ospiti in casa nostra.
. Studiate però. Buon ferragosto.
Garbarino, ti abbraccio. Hai dimenticato la Sanità, nel 99 per cento tutti i posti di comando erano, sono saldamente occupati da personaggi incredibili, non ci voglio pensare. D.M.

Benedetto Guy 15.08.06 07:17| 
 |
Rispondi al commento

...penso a quanti beoti ti hanno preso sul serio e ti hanno dato ragione...
sei semplicemente MI - TI - CO!

Andrea Matteo 14.08.06 23:21| 
 |
Rispondi al commento

Cara Viviana Vivarelli,
perchè non possiamo discutere?
L’occupazione capillare dell'(ex)Pubblico Impiego fu il primo passo dell’occupazione: Esercito (scalzati perfino i gloriosi Alpini), Carabinieri, Polizia, Guardia di Finanza, Scuola, Università, Poste, Ferrovie, etc, etc.
Negli anni'50 apparvero improvvisamente ben 8 milioni di persone assai maleducate, pigre, scontrose e violente, incompatibili con l’ingenuità, la voglia di fare e la buona fede degli autoctoni: donne e uomini per bene che avevano dato il sangue per liberarci dal nazifascismo si sono visti circondati da gente col coltello dai loro figli e nipoti. In un baleno la camorra si è ramificata: terrore, paura, diffidenza. Il risultato è la sterilità, l'infertilità.
Io, e come me, tutti al Nord abbiamo sopportato tutte le maestre elementari e prof di medie e superiori che si esprimevano a gesti e in dialetto calabrese. Il genocidio culturale è senza precedenti. Tu stessa hai nel carattere, nell’abito mentale, nel sangue l’incapacità di accettare le critiche, a dialogare e a proporre idee, ma pensi subito ad imporre le tue ragioni e ad insultare Grillo e chiunque non ne possa più dei meridionali e della loro violenza. Laddove avete messo radici avete devastato tutto(Grillo lo sa bene). Gli zingari almeno sono pochi.
Mai un’autocritica,la colpa è sempre degli altri. L’importante è piangere e fottere. Non hai idea di quanto odio e risentimento la vostra arroganza, permalosità, presuntuosità abbiano diffuso.

Ma stai tranquilla Viviana, la moneta cattiva scaccia la buona: ormai siamo circondati, camminate sul velluto, vi danno man forte i vostri simili pachistani che sgozzano le figlie intelligenti.

Non resta che scappare lontano e fondare nuove città private. Non dimenticherò mai la tua prepotenza, anche se ci sono abituato, sono tante le persone come te dalle (ex)mie parti. Ciao, m.

marco garbarino 14.08.06 18:22| 
 |
Rispondi al commento

Si possono leggere delle notizie interessanti in un sito la cui pubblicazione qui viene impedita. Se volete informarvi cliccate su “sorriso e dolore” . Grazie e buon pomeriggio a tutti.

sorriso e dolore 14.08.06 15:57| 
 |
Rispondi al commento

X Giuseppe Esposito
Archimede disse: " datemi un punto di appoggio e solleverò il mondo "

Io ti dico: " datemi 3 televisioni e diventerò Presidente del Consiglio "

Sergio Nardelli di Taranto 14.08.06 15:04| 
 |
Rispondi al commento

Continua.......
Ma senza nulla togliere agli exstracomunitari buoni che sono tanti come i nostri connazionali in America e in tutto il mondo.
Purtroppo gli altri stati che anno le carceri piene come le nostre si liberano delle loro persone indesiderate.

Sergio Nardelli di Taranto 14.08.06 14:34| 
 |
Rispondi al commento

Ciao a tutti.
Si Viviana, sono discorsi difficili e complessi.
Mi fa piacere comunque che a differenza di altri, hai una visione più globale dei problemi.
Ciao Vincenzo, è solo apparenza, i politici non si scelgono. E' come per i figli che non scelgono i propri genitori.
Però quello che non mi va giù è questo nostro modo di " litigare ", queste differenze immaginarie tra noi che non esistono ma che appaiono perchè noi le facciamo apparire.
Le differenze sono state volute e costruite ma non sono differenze tra uomini.
Il nord rispetto al sud, ha una posizione geografica più favorevole alle comunicazioni ed agli scambi.Sicuramente ciò ha favorito una economia migliore, ma i politici hanno concentrato al nord le risorse impoverendo sempre più il sud. Al nord le fabbriche al sud le discariche, al nord l'energia al sud le scorie della vostra energia, al nord l'economia al sud la carità.
Brindisi è la prima città d'Italia dove si muore per tumori, ma noi quì abbiamo solo discariche e forse tra un pò avremo un gasificatore. I nostri mali li dobbiamo curare nelle città progredite del nord perchè noi non abbiamo ospedali specializzati. I mali sono tanti e sono stati costruiti dalla fine della 2°guerra mondiale ad oggi da chi tutto questo lo ha voluto.
Pur di non costruire fabbriche al sud, abbiamo anche accettato gli exstracomunitari.
Ma il sud, non è solo questo! Il sud è bello,i nostri mari sono tra i più belli,le nostre terre sono da vedere,la nostra cultura è tutta da scoprire,le nostre donne sono tra le più belle,le nostre case sono ospitali, fatevelo dire da uno del sud i nostri cuori sono tra i più buoni.
Noi al sud stiamo pagando una politica pianificata male e voluta da capitalisti e politici.
Penso che Bossi sia partito con grandi e buone idee, ma strada facendo si è adeguato. La lega dimostra molto chiaramente la sua chiusura a progetti più ampi. QUANDO GLI EXTRACOMUNITARI saranno tanti gli italiani del nord emigreranno.

Sergio Nardelli di Taranto 14.08.06 14:23| 
 |
Rispondi al commento

Oggi, altro scippo in pieno centro a Napoli, a carico di un turista Olandese di 58 anni.
Ma la polizia dov'era?

Rest à cà 14.08.06 14:11| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

.. e, Garbarino, non mi dire che i leghisti per l'indulto non hanno votato
perche' se non era per il loro appoggio, il governo di Berlusconi non avrebbe potuto fare tutti i misfatti che ha fatto
In fondo, diciamoci la verita', se Berlusconi avesse potuto ordinare l'indulto ai soli reati finanziari, massacrando extracomunitari, tossici e poveracci, voi lo avreste appoggiato festanti.

viviana vivarelli 14.08.06 14:04| 
 |
Rispondi al commento

Se i fatti fossero come li racconta Bellillo, avremmo qui la classica montatura tipo 'caccia alle streghe' che non serve ne' al paese ne' alla verita'.
I parenti di un bambino maltrattato da un turista scattano a difesa del bambino, non del turista.
Purtroppo "al mostro, al mostro" e' la prassi del giornalismo da strapazzo in cerca di scoop, e del cittadino da strapazzo in cerca morbosa di gente contro cui inveire, di quelli che amano la notiziaccia anche se falsa o inventata e che, quando la notizia non c'e', se la inventano, pratica in cui giornali come Libero sono celebri.
Di tormentoni folli durati mesi e mesi che si sono rivelati dei flop ne abbiamo piene le tasche. Almeno non mettiamoci del nostro!
Questa lungagnata sul blog su una notizia erronea mostrerebbe solo come il pregiudizio la faccia da padrone sull'intelligenza.
Libero a parte, vi siete mai trovati testimoni di un fatto che poi avete ritrovato scritto su un giornale? Io si'. Vi e' sembrato che la notizia fosse fedele agli eventi visti o che le cose venissero scritte diversamente? me cio' e' parso di una evidenza drammatica,
Ho paura che l'odio cerchi l'evento e quando non ce l'ha lo crei.
L'odio vuole odiare e cerca pretesti per dimostrare il suo diritto.
Ma il vero misfatto non e' l'evento bensi' l'odio che sta sopra di esso.

viviana vivarelli 14.08.06 14:01| 
 |
Rispondi al commento

Caro Marco Garbarino
parto dall'hp, non verificata ma probabile, che tu sia un leghista o simile (visto come li tratto in genere). Dunque:

-il tema di questo blog era l'indulto e non "l’occupazione dei posti pubblici nel Nord" (,a di che stai parlando?)
-io parlo, non "sbraito".
-l'occupazione dei posti pubblici la fece Berlusconi, e qua stiamo parlando di reati finanziari, non necessariamente connessi a posti pubblici ed e' stato proprio il tuo partito, se non erro, a voler condonare anche il reati contro la Pubblica Amministrazione e quelli di voto di scambio con la mafia.

In quanto alla diatriba Nord Sud, puo' anche rientrare nel folklore paesaggistico (in fondo Treccase di sopra di sopra ce l'ha sempre avuta storicamente con Treccase di sotto, e l'inquilino del pian terreno odia quello del terzo piano), ma, se vogliamo farne una questione di acceso e pregiudiziale odio politico, ho tutto il diritto di dire che esso e' idiota e demenziale, basandomi sul fatto che uno deve essere italiano prima che di Frascate di sopra.
Fino a prova contraria, chi e' contro il razzismo, la xenofobia e la protezione ai corrotti trova il consenso del 95% degli italiani. O anch'essi "sbraitano"?
Dunque tutti sbraitano, mentre, secondo te, Calderoli&C si espandrebbero in fini, eleganti e molto civili conversari?
Bah

viviana vivarelli 14.08.06 13:51| 
 |
Rispondi al commento

Il padre di Angelo Frammartino, il giovane volontario pugnalato da un palestinese, ha detto che suo figlio non è stato vittima di un altro giovane, un povero cristo anche lui, ma dell' "ingiustizia del mondo" e che per quel disgraziato assassino prova solo pietà

Ingiustiazi è il comportamento di Israele
Ingiusta l'onnipotente protezione americana
Guerre e attentati si snodano in una catena perversa senza fine, paralizzando il mondo, in una amplificazione perversa del dolore, eppure si tollera che un giornalista biforcuto come Farina scriva le sue deliranti incitazioni all'odio, con tutto che si è rivelato un emissario della CIA con l'intento di diffondere menzogne e sporco militarismo

Qualcuno di voi ha letto questi deliri su Libero?

Persino un canale conservatore come Sole24ore ha deprecato questa follia
A uno come Farina dovrebbe essere interdetto dal pubblicare alcunché, come a quei padri che violentano le figlie dovrebbero essere interdetti gli arresti domiciliari e la permanenza in quella famiglia a cui hanno fatto offesa
Ci sono comportamenti che dovrebbero essere puniti duramente come gravi reati, perché sono profondamente immorali, ma quello che fa Farina è addirittura pericoloso per l'incolumità del nostro paese e lo è molto di più della maglietta di Calderoli
Quando si sta in una polveriera si deve bloccare in ogni modo l'mbecille che porta torce
E il solo fatto che un giornale come Libero sia al servizio dei servizi segreti di uno stato straniero che al momento sta minacciando l'ordine del mondo è particolarmente allarmante e rende farina oltremodo odioso e spero che si possa aprire contro di lui qualche procedimento della magistratura
Che poi un simile individuo pretenda anche di essere un rappresentante del moderatismo cattolico mostra quanto profonda sia la crisi delle coscienze

il direttore Vittorio F...i lo copre e gli lascia largo spazio, guardandosi bene dal sospenderlo e precipitando anch'egli nello stesso gorgo infernale

viviana vivarelli 14.08.06 13:20| 
 |
Rispondi al commento

x "" Vincenzo Carriero ""
Rispondo a tutti i napoletani da italiano.
Se io fossi sordo, ascolterei meglio.
Se io fossi cieco, guarderei meglio.
Smettetela di vergognarvi per colpe che non avete!
Se io potessi sceglire, sceglirei di essere nato a Locri per poter avere il coraggio di quei ragazzi che hanno scritto:
" E ADESSO AMMAZZATECI TUTTI "
----------------- ----------- -----------
Da italiano mi rivolgo agli italiani della Valle d'Aosta !
QUI' NECESSITA UN GRANDE SALTO CULTURALE!.
Invitate tutti i politici in Valle d'Aosta, portateli su, sul monte Bianco dal versante francese dove lì l'altezza del monte è 4.808,75 metri e fateci la grazia di fargli fare questo grande salto.

Sergio Nardelli di Taranto 14.08.06 00:03| 
 |
Rispondi al commento

vincenzo carriero 13.08.06 23:03

Come ti capisco vincenzo ,e come capisco tutti i giovani meridionali "STUFI" di tanta ipocrisia .

Sono quelli come te che faranno risorgere il sud :-) ne sono certo .

I parassiti mantenuti abbi fede si troveranno con le spalle al muro ,e tu sai di chi parlo .

Verra anche per te il momento di giustizia "TUTTI I NODI VENGONO AL PETTINE " tutti i lecchini ,paraculati ,che vi hanno relegati al silenzio ,che vi hanno costretti a vergognarvi di essere meridionali ,la pagheranno cara .

Abbi fede che anche al sud verrà il giorno che anche il meritevole potrà girare in mercedes ,farsi una famiglia,viaggiare ,e guardare al futuro con ottimismo , senza il bisogno che venga calpestata la sua dignità ,fino ad allora tenete duro .

gino serio 13.08.06 23:49| 
 |
Rispondi al commento

rispondo a tutti i napoletani da napoletano. finiamola di offenderci se ci chiamano delinquenti, comorristi e ladri perchè hanno ragione!!!!!
noi napoletani siamo mafiosi dentro perchè legittimiamo anche nelle piccole cose il modo di fare e di pensare della camorra. napoli è una città in cui regna l'anarchia. non esiste un pur minimo senso civico nè una classe imprenditoriale. quella politica poi fa ridere, basta leggere le dichiarazioni della jervolino per farsi quattro risate. amici napoletani, perchè offenderci e scandalizzarci se tifano per il vesuvio quando non siamo capaci di sceglierci politici capaci ed onesti , quando non protestiamo per la " monnezza" che invade periodicamente le nostre strade, quando noi stessi sfregiamo le nostre strade o facciamo finta che non sia successo niente.
alziamo la testa e riprendiamoci la nostra città senza piangerci addosso . isoliamo i pochi delinquenti che insozzano il nostro nome e la nostra onorabilità.

vincenzo carriero 13.08.06 23:03| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Credo che finchè i napoletani non si decideranno a fare pulizia da soli in casa loro saranno sempre costretti a convivere con gli stereotipi che li descrivono così come appaiono nell'articolo.
Domani, nello Utah, TUTTI i napoletani saranno considerati ladri e complici di ladri, anche qelli (pochi o molti che siano) onesti.

mario rossi 13.08.06 22:44| 
 |
Rispondi al commento

Ciao a tutti, ciao Claudia.
Il senso del mio scritto aveva un altro tiro, ben più grave della storia accaduta a Napoli che come Melillo poi vi fa notare la notizia è stata stravolta dai giornali, come sempre.
" suoi simili= tutti i delinquenti dal nord al sud "
Sono convinto da come vi leggo che siete tutti ragazzi intelligenti, per cui non mi dilungo nel mio pensiero in merito alle notizie di giornali e Tv.
Dico solo per chiudere il discorso, che se la gente è abituata a vedere i Tg di Emilio Fede, che non fà informazione ma tenta di fare FORMAZIONE, è comprensibile la confusione.
Non giustificarti Giovanni.Ho conosciuto napoletani stupendi, ho conosciuto siciliani stupendi, ho conosciuto veneti stupendi. Ho conosciuto tanta gente normale e tutte la città hanno i loro mascalzoni.
Questi mascalzoni si chiamano mafia in Sicilia, camorra in Campania, Sacra corona in Puglia e politici altrove.
Ma scusate! Il Libano in guerra con Israele, la guerra in Irak, in Afganistan..ecc... non è forse frutto della delinquenza occidentale che ha bisogno del petrolio arabo peri ca..i suoi?
Ma i bambini libanesi che muoiono, sono diversi dai bambini israeliani che nuoiono?
E' tutta povera gente che stà subendo la delinquenza degli altri.
Mi finisce lo spazio e voglio solo dire che BEPPE GRILLO ha sempre usato l'ironia per dire la verità quando in Tv non si poteva dire per cui,
IN ITALIA C'E' IL PAPA E IN TUTTE LE CITTA' CI SONO I PREVITI.

Sergio Nardelli di Taranto 13.08.06 22:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Per Giovanni Melillo 13.08.06 21:13
Toccante. Ma sorprende nella tua lettera, come nelle altre l’inconsapevolezza che la tua città sia la capitale mondiale del crimine (5.000 ammazzati dall’89, più un’infinità di feriti resi invalidi a vita; più che nella guerra in Bosnia) . Lo sappiamo tutti, in tutto il mondo, tranne voi napoletani.
Perché invece di piagnere non cominciate a dividere i rifiuti, carta, plastica, vetro? Solo così, con i piccoli passi si batte la camorra. Sempre che la si voglia battere. Dal tono delle vostre lettere non sembrerebbe. Ti invito anch’io a leggere un libro-inchiesta straordinario: “Gomorra” di R.Saviano, niente a che fare con i libri di Bocca, vale la pena, apre gli occhi.

Non fare come Viviana Vivarelli che invece di discutere sulle questioni poste, quale l’occupazione dei posti pubblici nel Nord, nega, strilla, urla, sbraita, scende in strada a fare una sceneggiata pur di non guardare la realtà. E non dividere la spazzatura... Ciao m

marco garbarino 13.08.06 21:38| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe, sono napoletano e non me ne pento, cerco con il mio comportamento di persona civile e rispettosa delle leggi e sopratutto delle persone, di contribuire al cambiamento di cose che non vanno come dovrebbero, ma generalizzare e colpevolizzare una intera città per colpa di questi disgraziati è superficiale ed immorale perchè offende la maggioranza dei napoletani e contribuisce a far scrivere dei commenti stupidi come alcuni che ho letto. Purtroppo anche la stampa lancia la notizia che fa sensazione e poi non approfondisce, nello specifico, prova ad informarti presso qualche giornale tipo il Corriere del Mezzioggiorno e chiedi notizie, si potrà rimanere increduli e delusi a sapere che il turista americano era entrato nel vicolo ed aveva preso a calci un bambino ed a quel punto la nonna e altri parenti sono intervenuti in soccorso del piccolo. Certo non serve a giustificare quel che succede ma la colpa di quello che succede va cercata in altri posti e sopratutto le notizie devono essere seguite e non lanciate li solo perchè fa più comodo dare una notizia del genere.
Scusa lo sfogo ma mi sono rotto le scatole di leggere certe cose e sopratutto i commenti di chi senza conoscere i fatti e la realtà in cui si verificano parlano solo per eliminare l'aria che hanno nei polmoni.

Giovanni Melillo 13.08.06 21:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Per Elena Ghio 13.08.06 14:17
Circa la questione dei Forestali calabresi che per numero raddoppiano quelli di tutto il Canada la sapevo anch'io (fonte: Daniele Capezzone a Radio Radicale e in un'intervista a Giancarlo Perna sul Giornale del 6 agosto).

Ne so un'altra utile per Grillo, da spanciarsi dalle risate per non piangere.
"I Bimbi napoletani sono i più ciccioni d'Europa".
Non c'è bisogno di indicare la fonte perchè basta guardarli. E su google se ne trovano decine.
Buone magnate M.

Matilde Bonino 13.08.06 20:47| 
 |
Rispondi al commento

grillo amico dei banchieri e assassino

beppe ogrullo 13.08.06 20:36| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

A volte le cose più ovvie non vengono riferite.
---------- UNA RIFLESSIONE --------
Tutti si sono scandalizzati perchè a Napoli l'americano è stato aggredito dai colleghi del ladro che ha rubato la macchina fotografica.
Napoli è una bellissima città e i napoletani hanno un grande cuore!
Quando i giudici sbagliano, si rifugiano e vengono difesi dai loro colleghi.
Quando gli avvocati scioperano, lo fanno da nord a sud uniti nella loro lobby.
Quando i politici vengono beccati, la lobby politica li difene.
MA PERCHE' FA SCANDALO CHE UN LADRO VENGA DIFESO DAI SUOI SIMILI?

Ottima riflessione
L'esempio viene dall'alto, sempre.
********************************************
Voi siete pazzi...se l'esempio viene dall'alto allora perchè nella stragrande maggioranza dell'Italia queste cose non avviengono?Non son stati i suoi simili a farlo scappare ma GENTE COMUNE.
Perchè fa scandalo?
Perchè si crede che sia normale purtroppo che il potere corrompa, che le classi "elitarie" tendano a stringersi come una morsa per difendere i propri protetti, anche quando sbagliano. E QUESTO E' SBAGLIATO.
"MA PERCHE' FA SCANDALO CHE UN LADRO VENGA DIFESO DAI SUOI SIMILI?" perchè suoi simili non sono i borsaioli ma I VICINI LA GENTE COMUNE. Allora ricapitoliamo: "suoi simili"=gente di Napoli? SI.
Questo fa scandalo, perchè avranno anche un grande cuore ma hanno anche una grande inciviltà, un'assoluta mancanza di rispetto, un presunto senso di superiorità sulle altre persone che li porta, esattamente come le lobby che tu descrivi, a difendere il loro CLAN. Questo sono: un popolo A FORMA DI CLAN.
Sarà anche bella Napoli, ma a causa dei napoletani non è bello starci e non è bello neanche stare nei posti dove sono loro.Tipo nel mio palazzo, dove 5 famiglie si stanno dannando l'anima per cacciarne una formata da napoletani che urlano dalla mattina alla sera e minacciano di morte chiunque CIVILMENTE li inviti a fare più piano. Non sempre sono insopportabili, ma spesso, e questo basta.

Claudia Torri 13.08.06 19:33| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Si possono leggere delle notizie interessanti in un sito la cui pubblicazione qui viene impedita. Se volete informarvi cliccate su “sorriso e dolore” . Grazie e buona serata a tutti.

sorriso e dolore 13.08.06 18:48| 
 |
Rispondi al commento

A volte le cose più ovvie non vengono riferite.
---------- UNA RIFLESSIONE --------
Tutti si sono scandalizzati perchè a Napoli l'americano è stato aggredito dai colleghi del ladro che ha rubato la macchina fotografica.
Napoli è una bellissima città e i napoletani hanno un grande cuore!
Quando i giudici sbagliano, si rifugiano e vengono difesi dai loro colleghi.
Quando gli avvocati scioperano, lo fanno da nord a sud uniti nella loro lobby.
Quando i politici vengono beccati, la lobby politica li difene.
MA PERCHE' FA SCANDALO CHE UN LADRO VENGA DIFESO DAI SUOI SIMILI?

Ottima riflessione
L'esempio viene dall'alto, sempre.

Lodovico Prendiceci 13.08.06 18:02| 
 |
Rispondi al commento

non voglio essere il solito demagogo che dice che tutti gli abitanti del meridione siano mafiosi o collusi con la malavita,ma non é possibile che in ogni parte d'italia(perché questo succede in tutte le regioni),dobbiamo assistere a scene dove gli abitanti dei quartieri siano solidali con i delinquenti di turno e contro le forze dell'ordine,solo per avere vita semplice e per non avere scocciature.
sarebbe più facile migliorare le condizioni di vita di tutti se tutti si ribellassero ai bulli di turno,che andrebbero in difficoltà a fronteggiare l'insieme dei cittadini.
Invece per quieto vivere si vive in schiavitù di una minoranza di deficienti bulletti(la manovalanza della criminalità),facendosi sempre i cavoli nostri.

pasetti luciano luca Commentatore in marcia al V2day 13.08.06 17:48| 
 |
Rispondi al commento

Grazie Sergio
sei spiritoso!
Viva le persone di buona volontà, qualunque sia il loro luogo di vita o di provenienza!
Il mondo è grande chissà se ce la faremo a convivere in pace?

viviana vivarelli 13.08.06 17:37| 
 |
Rispondi al commento

A volte le cose più ovvie non vengono riferite.
---------- UNA RIFLESSIONE --------
Tutti si sono scandalizzati perchè a Napoli l'americano è stato aggredito dai colleghi del ladro che ha rubato la macchina fotografica.
Napoli è una bellissima città e i napoletani hanno un grande cuore!
Quando i giudici sbagliano, si rifugiano e vengono difesi dai loro colleghi.
Quando gli avvocati scioperano, lo fanno da nord a sud uniti nella loro lobby.
Quando i politici vengono beccati, la lobby politica li difene.
MA PERCHE' FA SCANDALO CHE UN LADRO VENGA DIFESO DAI SUOI SIMILI?

Sergio Nardelli di Taranto 13.08.06 15:26| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

A Napoli difendono i rapinatori...oibo'. Che paese di mariuoli impenitenti che e' l'Italia.. o meglio.. il sud Italia dira' qualcuno.
Ma non si puo' parlare di onesta' solo quando ci fa comodo e tacere facendo finta di niente negli altri casi.
Facciamo un esempio.
Milioni di italiani, compresi tutti i giornalisti e grandi opinionisti, hanno difeso Materazzi, che e' riuscito, durante la finale del mondiale, a far reagire Zidane, facendolo espellere.
Pochi hanno avuto da ridire. Tutto lecito.
Materazzi e' un eroe e quello che ha fatto e' lecito.
Questa e' l'opinione dei piu'.
Quello che conta e' il risultato, indipendentemente da come lo si raggiunge.
Noi italiano siamo "furbi", sappiamo sempre come raggiungere quello che ci interessa.
E non occorre essere di Napoli. Basta essere italiani.
Perche' se si e' onesti,lo si e' anche nelle piccole cose, non solo nelle cose che fanno scalpore. Punto.

Andrea Monti 13.08.06 15:03| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Viviana Vivarelli,
non è colpa loro, è colpa della televisione, è colpa dei giornali, è colpa della scuola, è colpa della politica.
Purtroppo molti individui sono facilmente influenzabili, ma vanno compresi.
Queste persone " civili " sono quelle che hanno portato Kunta Kinte in Europa ed hanno reso loro schiavi uomini che erano liberi, i loro Negri!
Ribadisco il mio concetto, Sud, Centro e Nord, gli uomini sono tutti uguali.
IN COMUNE ABBIAMO SOLO I NOSTRI POLITICI CHE SONO TUTTI DEI MASCALZONI.
La storia ci insegna, tante storie ci insegnano....... e mentre Montecchi e Capuleti si facevano la guerra, tra quei popoli nasceva l'AMORE.
Io non c'è l'ho con i leghisti, che vanno compresi, figurati che ho persino messo alla mia auto i cerchi in lega.

Sergio Nardelli di Taranto 13.08.06 14:52| 
 |
Rispondi al commento

Sarà forse per questo che i risparmiatori italiani non sono stati tutelati dopo l'esproprio subito con i bond argentina. L'articolo 47 della Costituzione non è stato apllicato, meglio aver approvato l'idulto.
COMITATO BOND ARGENTINA

Orlando Masiero 13.08.06 14:23| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe,
il numero dei Forestali in Calabria è doppio di quelli in CANADA. Beppe, se già non lo sapevi informati, è vero purtroppo. Potresti farne uno spettacolo.

Dobbiamo fare qualcosa, il sud ci divora. Ma cosa?
ciao E.

Elena Ghio 13.08.06 14:17| 
 |
Rispondi al commento

Da oggi saputo e confermato che in Italia la giustizia è mutata radicalmente, attenderemo nuove istruzioni. Se potessi fuggirei da questo Paese e pure di corsa.

Carlalberto Iacobucci 13.08.06 14:13| 
 |
Rispondi al commento

Se il povero Matt fosse stato libero di difendersi come negli USA da cui proviene (ma che cacchio ci è venuto a fare a Napoli), oggi probabilmente avremo qualche furto in meno ed un paio di deliquenti con un buco in testa in più.
LIBERALIZZIAMO IL PORTO D'ARMI E CONSENTIAMO AI CITTADINO ONESTI DI DIFENDERSI.

marco ranzani 13.08.06 13:41| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro beppe hai proprio ragione ormai in italia la giustizia non funziona,io ad esempio studio scienze politiche e studiando diritto privato noto che la teoria osia il codice dice una cosa ma la pratica è completamente capovolta,allora mi chiedo a cosa devo dare conto?penso alla pratica,no?e allora concludo ma in che Paese sto vivendo,quale esempio mi offono le istuzioni?che tempi!!!!

antonio di maio 13.08.06 12:51| 
 |
Rispondi al commento

Per Viviana Vivarelli.
La Lega Nord raggruppò alcuni movimenti nati precedentemente: Liga Veneta, Piemont, Union Ligure etc. E qui fu il suicidio. Un accrocchio confuso e disorganizzato. Non restava che turarsi il naso e affidarsi a persone pur coraggiose ma impreparate.
Oggi le cose finalmente stanno cambiando, rinascono circoli, movimenti culturali distanti anni luce dai pasticci della Lega. Ne parla proprio oggi in un lungo articolo sul Corriere Gian Antonio Stella.
Credo che Grillo potrebbe ben raccogliere ed spalleggiare il sentimento degli ex elettori della Lega. Che, ripeto,capivano che era un voto inconcludente, vedevano la Catalogna e i suoi politici, noi invece...

Resto lo stesso dell’idea che il vizio d’origine dei vari movimenti autonomistici europei abbiano il difetto di essere nati tardi, quando l’invasione era avvenuta.
La crescente emigrazione, fuga direi, dal Nord Europa dei giovani più in gamba, conferma che preferiscono sognar un futuro roseo in cui metter su famiglia, in qualche deserto Usa laddove l’alluvione migratoria non è così devastante come in Europa, pardon, Eurabia. Ciao m.

marco garbarino 13.08.06 12:29| 
 |
Rispondi al commento

Ottimo Viviana Vivarelli, concordo pienamente con te. Da tempo penso che i leghisti (io sono nato e risiedo per fortuna di una Regione del centro sud dove non ci sono tali teste di c...o)sono i peggiori in quanto con la scusa di idee buone, piene di contenuti etici condivisibili ed anche di una certa lungimiranza, si sono fatti eleggere sempre in maggior numero a Roma (ladrona, insieme con loro!!!) prendono tutte le prebende e i provilegi che toccano ai politici e... lo mettono in quel posto costantemente ai grulli nordici che li votano. Saluti.

antonio xyz 13.08.06 12:01| 
 |
Rispondi al commento

A TUTTI VOI COMMENTATORI DEL BLOG!!!!!!!!!!!!!!!!
MA AVETE PROVATO A RILEGGERVI UNO DOPO L'ALTRO?!?
VI RENDETE CONTO CHE, CONTINUANDO A INVEIRE UNO CONTRO L'ALTRO,DATE MAN FORTE A CHIUNQUE,DA SEMPRE,HA TROVATO UN PUNTO DI FORZA SULLA DISGREGAZIONE DELLE MASSE?!?
Al termine di quella ludica parentesi dei mondiali di calcio,dai media,da più voci si esaltava con RIDICOLA commozione la bellezza nel vedere QUANTO IL POPOLO ITALIANO AVESSE RITROVATO LA PROPRIA IDENTITA' NAZIONALE NELLA COPPA DEL MONDO.... E' TUTTA LI'?!?Deprimente, mi sembra,non trovate??
No,a quanto pare,no.Vi abbracciate piangenti di gioia davanti ad un trofeo senza chiedervi di che città siete,per tornare ad insultarvi biecamente dinnanzi alle nostre incancrenite difficili storie quotidiane.Cioè,quando serve il CERVELLO e non un CALCIO AL PALLONE.
Quando servirebbe più RAZIONALITA'mista SENSIBILITA'che ISTINTIVITA'PRIMITIVA.Lo so,pensare,ragionare,fanno spesso molto più male di un qualsiasi dolore fisico,perchè,appunto, imbrigliano le nostre pulsioni.Ma tant'è.Se non supereremo questo scoglio,non andremo mai da nessuna parte.
Dai commenti ai post di Beppe dove tratta ogni genere di tematica,vi si legge:
-amore e rispetto per i discriminati dalla società,per la natura, per gli animali.
-indignazione per le guerre,per gli abusi dei vari potentati nei nostri confronti come di ogni essere umano,per gli infiniti mille crimini commessi da criminali e non.
-solidarietà verso chiunque ne necessiti,da chi ha problemi lavorativi,di salute,ai nuovi arrivati dal mondo,ai moribondi affamati e ammalati di tutto il mondo.TUTTO GIUSTO.
C'è anche chi la pensa diversamente:siamo in una democrazia,TUTTI hanno diritto a parlare.
Ma,paradossalmente,proprio ai benpensanti ai sostenitori di tanti buonismi chiedo SE SIA LOGICO TANTO DISPREZZO TRA NOI,TOTALMENTE INUTILE E,DIREI,DEMENZIALE.Non sono certo una soluzione che,in ogni caso,è ardua e necessita una pazienza che non sembra abbiate.Leggete la STORIA.
V.S.

viviana semprini 13.08.06 11:55| 
 |
Rispondi al commento

La Lega non ha più alibi
Può solo misurare il suo fallimento
Ha voluto il potere alleandosi con quelli che aveva attaccato come corrotti dalle piazze
E per tenersi quel potere avvelenato ha dovuto soccorrerli e sostenerli in tutte le leggi ad personam, le più abiette, con sotto gli occhi i loro reati e ha votato addirittura perché fossero resi impunibili e perché la corruzione dilagasse, contro tutte le promesse fatte alla gente contro Roma ladrona
Ha dovuto inghiottire B, la P2, la mafia, l'inciucio col nazi-fascismo
Ha dovuto sopportare B che faceva il furbo e che continuava a rimandare il federalismo prendendoli per il naso finché non hanno visto lo stesso federalismo sputtanato dal referendum degli italiani, mentre della agognata secessione nessuno più parla e li abbandonano persino gli autonomi sardi o valdostani o altoatesini
Hanno preso gusto al potere nel modo peggiore per fare gli stessi reati e gli stessi abusi contro cui tuonavano quando non erano nessuno e si potevano permettere un'etica (vedi banca di Lodi e causa in corso sulle mazzette di Fiorani ai vertici leghisti)
Hanno nutrito nepotismo, familismo e clientelismo
Hanno messo al potere gente addirittura peggiore di Bossi e più incapace, buona solo a tirarsi la zappa sui pedi, come il fuso di testa Calderoli che ne ha combinate una dietro l'altra, sempre peggio fino a quell'ultima legge porcata che addirittura gli ha fatto perdere le elezioni!
Ora vedono minacce di crisi economica nella precaria ricchezza del nord-est, e persino i loro elettori del nord gli voltano le spalle, sono incapaci di gestire qualsiasi cosa che vada al di là del campo di casa
e minacciati dalle leggi europee
e dal mercato mondiale
Hanno perso tutte le motivazioni, gli alibi, la presunta etica, i capi, il potere...
Sgretolano in una crisi irrefrenabile
Non riescono nemmeno a fare il loro raduno di Pontida (rimandato due volte) per assenza di adepti
Ma che parlano a fare?
Sono il buco del c.. di nessuno

viviana vivarelli 13.08.06 10:54| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Per Emmanuele Tucci 13.08.06 02:42 |

Che le braccia meridionali abbiano diffuso il benessere al Nord è una delle colossali fregnacce diffuse dai meridionalisti di Stato. Vero è che hanno diffuso il MALESSERE.
Ferrovie, Ospedali, Comuni, Poste, Carabinieri, Polizia, Guardia di Finanza, Maestri elementari, Professori medie e superiori, Università, Presidi, Prefetti e tutto ciò doveva essere Pubblico. L’infiltrazione omologante e meridionalizzante è stata capillare. Aggiungi le migliaia di pizzerie , basi per la ramificazione di camorra, ndrangheta, mafia. Pensa se avvenisse il contrario, 8 milioni di delinquenti scendessero al sud ad occupare tutti i posti chiave del Pubblico impiego…

Circa l’infertilità dei popoli settentrionali,si spiega non certo con le teorie dei meridionalisti: deriva dal vedersi circondati da scimmiette e parassiti. Viene a mancare la serenità, la fiducia nel futuro, lo spirito di autoconservazione.
Nei paesini delle langhe la società crollò nel momento in cui arrivarono i meridionali con i loro usi e costumi. Tranne i pugliesi tutti gli altri erano selvaggi come quelli che hanno aggredito il turista Usa a Napoli. Ti giro il post inviato da Gudrun ieri, ma con Google si trovano molti documenti sulla fuga degli europei. Specie i tedeschi, olandesi e danesi sono terrorizzati da turchi e mediorientali. Ciao m.

INFORM - N. 126 - 2 luglio 2003
Tedeschi sulla strada dell’emigrazione: gli USA la meta prediletta
BONN - Le cifre più aggiornate indicano che nel 2001 110'000 tedeschi hanno lasciato la Germania. La Raphaelswerk, organizzazione cattolica che in Germania si occupa di assistere le persone che intendono emigrare all’estero, calcola che il numero è raddoppiato nel 2002, mentre l’autore di un libro di consigli per emigranti tedeschi prevede un ulteriore aumento nel 2003. A fare la valigia sono giovani professionisti con un elevato gra

marco garbarino 13.08.06 10:35| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Da Luigi Foffani

“si e’ imposta una misura clemenziale indiscriminata, dai cui benefici resta esclusa solo una ristretta cerchia di reati… una iniziativa legislativa affrettata e poco meditata
Sorprende l’estensione a quei reati di piu’ gravi di criminalita’ economica (corruz. e concussione, reati societari e fallimentari, reati finanz., tributari, in materia di sicurezza del lavoro e di protez. dell’ambiente…), rispetto a cui non sussiste alcuna delle ragioni che giustificano il provvedimento di clemenza: non sono certo i reati economici quelli che sovraccaricano le carceri!
Non solo il provvedimento è inutile ma avrà pesanti conseguenze negative in termini di perdita di efficacia e di credibilità della pena in materia economica...e finirà per depenalizzare ancor più gli illeciti economici lasciandoli a puri controlli amministrativi della cui inutilità ci siamo resi conto con Cirio, Parmalat e sistema bancario
Della gravità e attualità della criminalità economica in Italia, la legge di indulto non sembra avere adeguata consapevolezza
Già B depenalizzò il falso in bilancio (e voleva farlo anche con la bancarotta fraudolenta!), ha indebolito le pene per i reati societari (contro Europa e USA che per questi reati gravissimi hanno voluto un aggravamento di pene), ora l’indulto…!
Il risultato sarà un sostanziale azzeramento del controllo penale sulla veridicità e trasparenza dell’informazione societaria proprio quando la volontà politica dichiara il contrario.
La contraddizione è talmente stridente e clamorosa che persino Tremonti ha rilevato con ironia che il nuovo Governo, dopo aver PER ANNI accusato Berlusocni di aver depenalizzato il falso in bilancio, non trova di meglio che condonarlo”

Ipocrisia?
O vergogna comune?
Da compici?

E che, in presenza di tanto schifo, ci sia chi non ha di meglio da fare che crocifiggere i mariuoli napoletani o difendere Fassino mi pare paradossale!
La logica dice che ci ruba molto è MOLTO peggio di chi ruba poco.

viviana vivarelli 13.08.06 10:32| 
 |
Rispondi al commento

Penso che per un giovane del sud sia molto meglio un'occasione(da quando i posti di lavoro si chiamano occasioni!?!?!?) all'estero che al nord Italia!Meglio stanieri all'estero che in casa propria!!!E poi mi scusi,come pretende che un ragazzo del sud possa fidarsi di voi padani(termine coniato da Bossi) quando accendendo la tv nota uno sdentato ubriacone(Calderoli) che delira a proposito di devoluzione,sanità regionale,polizia provinciale...non si preoccupi,faremo anche il garzone del salumiere condominiale,perchè è giusto che ogni condominio si amministri da se!!!Per quanto riguarda il ponte sullo stretto poi...perchè non ne costruiamo uno anche tra Venezia e Kvar...cosi potrete far venire tanti giovani ragazzi croati e potrete dargli tutte le occasioni che volete!!!Saranno contenti gl'industriali che avranno manodopera a basso costo e ricattabile in qualsiasi momento(Bossi-Fini docet),voi padani avrete l'animo in pace e anche noi ragazzi del sud saremo un po piu tranquilli e liberi dalle vostre false occasioni.

In fede
Un Giovane del sud

Vittorio gentile 13.08.06 04:35 |

Mi spiace vittorio tu non sei uno di quelli che vuole cambiare ,tieni lo stesso odio dei leghisti accaniti .

SE essere leghista vuol dire credere nel federalismo come risorsa allora sono un leghista convinto :-)

SE essere leghista vuol dire fare a cornate con i così detti terroni ( il sottoscritto è terrone ) allora non sono leghista .

Molti elettori della lega nord la pensano come me ,sono quelli un pò più emancipati che si sono stufati di mettere la croce per gente inette ,e bugiarda .

Spero vivamente che MARONI persona molto intelligente lavori per fondare un terzo polo ,non c'è più posto per la lega nord in quella schiera di bugiardi :-)

Avete votato contro la riforma costituzionale ,e subito dopo vi hanno rifilato una legge vergognosa "L'INDULTO" per molti l'alternativa lega nord è d'obbligo ,in poche parole ve la siete voluta ,sapevate che nulla sarebbe cambiato.

gino serio 13.08.06 09:20| 
 |
Rispondi al commento

Ma il carissimo governatore della Regione Campania, Antonio Bassolino, che rappresentava una SPERANZA DI CAMBIAMENTO per tutti i napoletani e gli italiani onesti, non ha baciato la mano al vescovo Giordano?, proprio nel momento in cui il fratello dell'alto prelato era implicato in questioni di camorra
e un architetto napoletano, vittima del pizzo , appeso alla volta della Basilica urlava il suo sdegno contro il vesovo.
In quel momento il "compagno Bassuline" è come avesse "tirato uno schiaffo in piena faccia"
all'ingenuo architetto.
Concludo con una domanda :
Cirino Pomicino ormai è rientrato nella politica
Quando rientrerà, magari attraverso un figlio o un nipote; TOTUCCIO GAVA.
Aspetto un commento ala commento
ciao

alessandro castagnoli 13.08.06 09:05| 
 |
Rispondi al commento

Copio
COME ESSERE UN VERO BAST...! Guida pratica alla cattiveria ed alla crudeltà quotidiana.

Non è mai troppo tardi per essere crudeli: non credere alle fandonie secondo cui le più grandi carogn. hanno cominciato da piccole. Hitler non si è reso responsabile di un eccidio finchè non ha compiuto i quarant'anni; Jack lo Squartatore era già laureato da un pezzo quando ha iniziato
a sventrare prostitute; Lucrezia Borgia non era più una giovincella quando si è resa conto delle proprie doti di avvelenatrice.
Risveglia il bast.... che c'è in te! Non aspettare di essere vecchio e stanco per fare la carogn.!
La cattiveria è uno stato di grazia, un nirvana al quale pochi eletti possono aspirare. Occorre mantenere uno stato di costante crudeltà e infonderlo in tutte le piccole cose di ogni giorno.
…La vera carogn. ha poche certezze, ma quelle poche sono incrollabili, gli derivano da una fede che ha del mistico: egli sa, ad esempio, che tutti i negri puzzano, che i genovesi e gli ebrei sono avari, che le donne sono tutte puttane e che i parrucchieri sono tutti culatto-ni.
Egli detesta tutti i meridionali, ed è convinto che l'unica forma di governo lecita sia una monarchia basata sull'investitura divina, della quale lui sia il prescelto. Odia i poveri e i ricchi, quelli di destra e di sinistra, gli altoatesini e i napoletani: il vero bastard. d.o.c. odia tutto e tutti perché, naturalmente, l'importante è odiare e non chi si odia.

viviana vivarelli 13.08.06 08:09| 
 |
Rispondi al commento

Questi razzisti che impestano il blog col loro odio a senso unico sono pietosi. Fosse per loro si farebbe un muro di Berlino attorno alla loro casa, altro che Europa! O attorno alla loro persona!

Ho girato tutta l'Italia e il posto dove sono stata peggio è stato Pavia (7 anni di depressione), una città inospitale, arida, gretta, senza simpatia umana, col cuore chiuso.
Ho una famiglia di persone amichevoli, simpatiche, disponibili, abituata ad aiutare gli altri e a stringere amicizie ovunque siano, ma coi pavesi non ci fu nulla da fare. Eravamo meridionali (siamo di Firenze!?!) e ciò bastava. Tutti quelli che erano a sud di Pavia erano meridionali da disprezzare e odiare, ma disprezzavano anche i milanesi che erano mezz'ora a nord.
Io non so cosa sia questa barbarie che prende alcuni, questo bisogno di manifestare odio per qualunque diverso e la cosa è grottesca perché qualunque uomo altro da noi è un diverso, anche un fratello. Ma, come si tocca il tasto dell'intolleranza (verso lo straniero, l'islamico, l'arabo, l'omosessuale, il meridionale, la donna..) scatta questo odio irrazionale, meschino, acido, turpe.
L'intolleranza cerca le differenze, non le somiglianze. E le cerca per illudersi di essere migliore, evidentemente perché non riesce a dimostrarlo in altro modo. Di qui le facili generalizzazioni (il male di uno diventa di tutto il gruppo), i pregiudizi..
Ma se uno tenta questo mezzo per valere di più vuol dire che, intrinsecamente, sente di valere di meno e teme la propria inferiorità.
Bossi e Calderoli su questi vizi dell'animo ci hanno speculato e hanno fatto la loro fortuna, rendendo ancora peggiori persone che erano semplicemente ignoranti.

Zanotelli disse una volta che il peccato di Sodoma non fu un reato contro natura ma fu l'inospitalità: gli angeli vennero e i sodomiti cercarono di ucciderli e di uccidere chi li ospitava, perché erano stranieri.
L'odio allo straniero è una brutta bestia che colpisce il cuore meschino e lo rende vile.

viviana vivarelli 13.08.06 07:56| 
 |
Rispondi al commento

voi meridionali siete tutti uguali....uguali a me io capo lupara, ve faccio fuori tutti brutti maffiusi....

Giulio Porta 13.08.06 03:45| 
 |
Rispondi al commento

muoia Napoli e tutti quei fetenti, un'altra ERUZIONE ci vuole

Giulio Porta 13.08.06 03:39| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Mentre l'Europa si unisce noi italiani ci dividiamo.
Ragazzi!....Sud,Nord,Est,Ovest,....ma smettetela!
Noi dobbiamo essere noi e non quello che i potenti e le lobby vogliono farci diventare.
" Il razzismo è la valorizzazione di differenze, reali o immaginarie, a vantaggio dell'accusatore e ai danni della vittima, al fine di giustificare un aggressione o un privilegio ".
LA LIBERTA' DI DELINQUERE E' GIA' COSTITUZIONALE!
Ma noi non possiamo prestare il fianco a chi vuole distruggere il mondo.

Sergio Nardelli di Taranto 13.08.06 03:21| 
 |
Rispondi al commento

X marco garbarino
Oltre a portare odio e violenza etc. i meridionali nel Nord hanno portato anche le braccia e permesso il boom economico,hanno permesso il diffondersi del benessere soprattutto nel Nord,e hanno permesso che l'Italia non si spopolasse,visto che al Nord non è che non si fanno figli perchè arrivano i meridionali,ma perchè bassi tassi di fecondità sono tipici delle più avanzate società occidentali.Il Mezzogiorno non è tutto violenza e mafia,ma si pensa così perchè le stesse notizie che arrivano dalle principali emittenti pubbliche sembrano esaltare solo gli aspetti negativi,tutti sanno in questo forum che a Napoli è stato scippato l'americano,ma pochi sapranno ad esempio,su un tema anche caro a Grillo,che il porto di Napoli è considerato il miglior porto italiano e del Mediterraneo nella gestione dei rifiuti generati da nave,motivo per cui l'Europa negli ultimi giorni l'ha mostrato come esempio da seguire per i paesi della Comunità Europea,inoltre esso è il secondo porto al mondo,dopo Honk Hong per traffico di passeggeri.Non sò se questa notizia sia passata o abbia avuto lo stesso risalto sui network nazionali.Fattori di criminalità sono presenti anche nel Nord,essi hanno caratteristiche diverse,ma non meno gravi,come già scritto in precedenza,perchè chi a spada tratta afferma che i meridionali sono una manica di ladri,truffatori e delinquenti dimentica di citare che tutti i più gravi scandali economici italiani partono dal Nord,da persone del Nord,non per questo i meridionali affermano che i settentrionali sono ladri.Allora si cerchi di capire realmente perchè delle persone possano arrivare a difendere dei ladri.Ma tutti i banchieri che hanno ingannato per Parmalat vendendo carta straccia o i telefonisti che agivano con la Marchi,e tutti coloro che in queste vicende hanno agito in pratica da spettatori o da collaboratori senza denunciare niente(come le persone che indignano tanto nel fatto di Napoli)cos'erano? Napoletani travestiti da settentrionali?

Emmanuele Tucci 13.08.06 02:42| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Grillo,
Complimenti hai riscritto la nuova costituzione
italiana, quella su cui ognuno si dovrebbe basare. Se andrà al parlamento, di sicuro sarà votata da entrambi i poli destro e sinistro, tanto siamo tutti in mezzo ai ladri.
grazie dello spazio, scusa
Cordialmente
Italo

Italo Rossi 13.08.06 00:26| 
 |
Rispondi al commento

Caro Grillo,
Complimenti hai riscritto la nuova costituzione
italiana, quella su cui ognuno si dovrebbe basare. Se andrà al parlamento, di sicuro sarà votata da entrambi i poli destro e sinistro, tanto siamo tutti in mezzo ai ladri.
grazie dello spazio, scusa
Cordialmente
Italo

Italo Rossi 13.08.06 00:21| 
 |
Rispondi al commento

beppe sei Grande che dico GIGANTE.
sono in vacanza solo come un cane a Barcellona ma qua la gente non TI MALMENA come in posti come napule.un turista solo non viene malmenato.anzi aiutato volentieri SENZA NIENTE IN CAMBIO.

ENRICO MAURE 12.08.06 22:54| 
 |
Rispondi al commento

Ciò che è successo dimostra che lo Stato è forte con i deboli e debole con i forti. Se l'indomani invece di farsi vedere in TV il sindaco e prefetto avessero impiegato le forze dell'ordine in modo da rompere le scatole a tutti i pregiudicati del quartiere ove è accaduto il fatto, non pensate che in futuro queste cose non accadebbero? E così ogni volta che si ripetesse!!Invece che hanno fatto?!! Chiacchiere e proclami...

C.V. 12.08.06 22:45| 
 |
Rispondi al commento

A questo punto dobbiamo sperare solo nel Vesuvio.

paolo bartoli 12.08.06 21:44| 
 |
Rispondi al commento

marco garbarino 12.08.06 20:23 | Rispondi al commento |

Molto bello il tuo commento per la sincera crudezza ,le cosa stanno proprio come tu hai detto .

Il sud è stato letteralmente narcotizzato dalla politica scellerata compravoti, fatta da persone inette e incompetenti :)

IL sud è un'enorme risorsa per il nostro paese ,posso assicurarti che molti giovani tentano timidamente di ribellarsi al meccanismo malato .

La poltica in generale "VUOLE" un sud sottosviluppato ,per loro è ,ed è sempre stato solo un serbatoio di voti .

palma de majorca è considerata la perla del mediterraneo :-) ma dove dico io !!!!!

Siamo riusciti o meglio sono riusciti a declassare la sicilia ,VERA PERLA DEL MEDITERRANEO ,relegandola a rifugio per mafiosi ,pensa te che spreco ,ma siamo in italia roccaforte degli sprechi ,come tu stesso hai fatto notare nel tuo post :-)

Ripeterò all'infinità che urge una riforma costituzionale profonda ,così non si può continuare :-) la lega aveva messo sul tavolo un progetto validissimo ,ma scartato perchè a scriverla era stato un dentista padano ,ma sono certo che la stragrande maggioranza di coloro che sono andati a votare ,non conoscevano minimamente i punti chiave della riforma .

Il nord tira da sempre l'economia e la tirerà per molti anni in futuro stanne certo ,il sud a mio parere e nel bel mezzo di un crocevia ,sta facendo i conti con il suo passato ,sente che serve un colpo di coda ,ma la battaglia è aspra fra chi non vuole cambiare e chi sente il bisogno di migliorare questi ultimi sono i GIOVANI ,credo che noi padani come ci chiamano volgarmente,possiamo dare un'occasione a quei giovani ,sono certo non ci deluderanno :-)

Ah dimenticavo ,il progetto ponte sullo stretto a noi non costa nulla e per il sud è di vitale importanza , deve essere realizzato .

gino serio 12.08.06 21:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

per Alessandra Lacedonio 12.08.06 17:42

Scusa ma le tue sono scuse risibili. Il Veneto era in ginocchio per la fame, la miseria e l'ignoranza. Idem le Langhe, l'Emilia, ma la gente non girava con i coltelli e la lupara, gli uomini d'onore, le cosche, i clan, le famiglie di tipo arabo, per uno sguardo a una ragazza non si sterminavano tutti i parenti. La società settentrionale era aperta, pulita, serena ma tanto, tanto ingenua.
I toni contro Beppe Grillo mostrano la stessa sottocultura, la stessa vena sanguinaria la stessa cattiveria che hanno portato all'assassinio di Pym Fortuin e Teo Van Gogh. Veri martiri che si ribellavano alla snaturalizzazione e meridionalizzazione di quell' ex paradiso che erano i Paesi Bassi.

Dagli anni 50 con i milioni di meridionali sparpagliati nelle province e in tutti i posti pubblici, ospedali, scuola, poste,polizia, magistratura, guardia di finanza, esercito, servizi segreti etc è cominciata la deriva, la paura, la sfiducia. La colonizzazione. Nessuno fa più figli tra i ceti medio-bassi autoctoni.

Dal 1989 solo a Napoli sono state uccise 5000 persone. Tutto il sud d'Italia è assai peggio di Bolivia e Colombia, vive con pensioni e "o posto fisso" in Comune o qualche carrozzone di Stato. Pagato dai settentrionali, che si sentono pure dare dei razzisti. E si autonominano pure come "simpatici, agli stranieri siamo simpatici"...

marco garbarino 12.08.06 20:23| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ma che vuol dire?
Gli esempi che fate non provano altro quanto siano legnosi e stolti i vostri pregiudizi
Negli anni '60 (40 anni fa) Candid Camera di Nanni Loy nostrava chiaramente le reazioni della gente dinanzi a stimoli come donne aggredite, picchiate o legate per strada, gente rapinata e simili, e a Milano c'era la stessa indifferenza che c'è stata a Napoli, anzi risultava che al nord l'indifferenza era proprio maggiore

Poco tempo fa nella civilissima Bologna una ragazza è stata stuprata nella mia zona all'ora di cena e, per quanto urlasse a più non posso e la zona fosse fittamente popolata, nessuno si è affacciato a una finestra, nessuno si è curato di chiamare la polizia

Per quanto mi riguarda, a Pavia, ho assalito per le scale di un condominio un ladro che stava scassando la porta di una vicina, ma, per quanto urlassi come un'aquila e la voce rimbombasse nelle scale, nessun condomino si è affacciato per le scale, nessuno ha chiamato il 113, nessuno ha nemmeno sbirciato per sapere cosa stesse succedendo, ed è stato solo per mia fortuna che il ladro, disturbato, se ne è andato via da solo senza farmi del male

E allora?
L'umanità è morta o se la passa male ma quelli che hanno fatto la ex Cirielli, la Giovanardi o la Bossi-Fini di umanità ne hanno proprio poca
Sarebbe meglio smettere di guardare i fuscelli negli occhi degli altri e togliersi le travi che accecano i nostri!

viviana vivarelli 12.08.06 20:08| 
 |
Rispondi al commento

ma serio, viva il furto, napoletani unitevi per ripulire e pelare ò turista babbasone ca ven a napule!!
ARRUBAMM!!!!

Peppe D'Ambrosio 12.08.06 19:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Si attacca il governo perché cerca di arginare l’evasione fiscale di avvocati, agenti immobiliari e tassinari, quando queste categorie una ricevuta fiscale non te la danno mai e l’evasione e’ salita a 315 miliardi l’anno. Quante finanziarie si fanno con tanti soldi?
Berlusconi parlava e parlava ma l’evasione l’ha fatta solo aumentare.
Mediaset non fa che rimandare in onda il solito spot contro Soru perché, con la tassa al lusso, avrebbe fatto calare gli attracchi di yacht supermiliardari, anche se poi risulta che la tassa nessuno l’ha pagata e la riduzione di attracchi è più che modesta; i turisti sono diminuiti anche in Versilia per meduse e mare sporco ma qui nessuno commenta
Un italiano su 4 (10 milioni) dichiara meno di 6.000 € l’anno, questi “poveri per il fisco” abbondano, guarda caso, nelle categorie dei liberi professionisti
Su 40 milioni di contribuenti, solo 55.000 dichiarano più di 200.000 € l’anno, però gli yacht sono 60.000 (costo di ognuno da 200.000 € in su) e i fuoristrada molti di più (costo da 160.000 € in su). Ma il cattivo naturalmente resta Soru
Siamo il paese europeo dove la differenza tra ricchissimi e poveri è più stridente, ma si recrimina sui mariuoli di Napoli quando i ladri più ricchi abbondano nel nordest, sono evasori matricolati, sfruttatori lavoro e nero e corrotti
E i partiti gli danno pure il condono mentre nessun governo si arrischia a porre scarichi di spese incrociati
E, se appena si costringe qualche categoria di evasori al dovere fiscale, subito il Polo insorge a urla allo stato di polizia, mentre l'ex premier fa all'apologia all'evasione
Un autonomo su 4 evade le tasse
Se le dichiarazioni delle tasse fossero veritiere, un contribuente su 4 sarebbe sotto la soglia di povertà
I dati di evasione sono impressionanti ma il Polo demonizza solo i ladruncoli, i piccoli tossici e i migranti. Un modo per gettare fumo negli occhi continuando a rubare. Tanto la colpa di tutto è dei napoletani!
Ma vergognatevi!

viviana vivarelli 12.08.06 19:49| 
 |
Rispondi al commento

"La sovranità spetta alla mafia che la esercita senza i limiti ed evitando i modi previsti dalla costituzione..."
Il problema è che se attualmente tocchi "caino" (i veri mafiosi)ti accusano di essere forcaiolo o giustizialistia...
"la tolleranza del male è origine del male stesso..." W L'IN"T"ULTO!

Mauro Bellaspica 12.08.06 19:10| 
 |
Rispondi al commento

Bravo Danilo!
Com'e' che da questi leghisti tanto pronti a sputare sui napoletano non ho sentito una parola, una, su quel Fiorani che dava le mazzette ai vertici della Lega mentre rubava ai conti correnti e spogliava anche i morti?
Sputassero meno sul meridione e si guardassero di piu' a casa sua!
Com'e' che le maggiori percentuali di corrotti ce le abbiamo, guarda caso, a Milano?

viviana vivarelli 12.08.06 18:42| 
 |
Rispondi al commento

Si possono leggere delle notizie interessanti in un sito la cui pubblicazione qui viene impedita. Se volete informarvi cliccate su “sorriso e dolore” . Grazie e buona serata a tutti.

sorriso e dolore 12.08.06 18:28| 
 |
Rispondi al commento

Però non facciamo di tutta l'erba un fascio (come disse Fini)!!!!
I napoletani onesti (e sono la maggioranza) vengono discriminati per colpa di una manica di delinquenti, come dice la famosa canzone "à città è pulecenella"

Mme dispiace sulamente
ca ll'orgoglio 'e chesta gente,
se murtifica, ogne ghiuorno,
pe' na máneca 'e fetiente
che nun tènono cuscienza,
che nun tènono rispetto...
Comme fanno a pigliá suonno,
quann'è 'a sera, dint''o lietto?!

Traduzione:

Mi dispiace solamente
che l'orgoglio di questa gente
si mortifica ogni giorno
per una manica di fetenti
che non hanno coscienza
che non hanno rispetto
come fanno a prender sonno
quando è sera dentro il letto.

Giacomo Sannino 12.08.06 17:46| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Purtroppo,tutti quelli che dicono male di Napoli e di come si vive in quella stupenda città dicono solo il vero.Per continuare a sopravvivere c'è solo un rimedio: scappare e cercare di andare a vivere in un posto dove ci siano meno meridionali possibili.Non è leghismo è solo obiettività.
Io sono Napoletano e vivo a Pescara,e sulla cronaca nera cittadina(molto scarna a dire il vero )ci sono solo pugliesi,campani,zingari o extra comunitari.
Ciò non toglie che su 2 milioni di napoletani residenti a Napoli siano solo 100 mila i disonesti che si sono impadroniti della città delle istituzioni e di tutto quello che conta.
Gli altri sono vittime che o scappano come ho fatto io o si rovinano il fegato a vedere gli episodi come quello di S.Severo.
Ciao

alessandro sdao 12.08.06 17:39| 
 |
Rispondi al commento

Se a Napoli uno scippatore ruba una macchina fotografica, probabilmente per sfamare la famiglia, si sputa in faccia a tutta la città, invece se a Parma uno truffa oltre 100 mila cittadini italiani per svariate centinaia di miliardi, quello è solo un uomo che ha sbagliato.
Per fare quello che ha fatto Tanzi in un colpo solo credo che ci vorranno 250 anni di scippi ma non credo che comunque si raggiunga l'importo equivalente truffato.
Lo scippatore mi fa pena, questi grandi ladroni mi fanno schifo

DaNyL0 De SaNTo 12.08.06 17:18| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Alcune cifre della fuga da Germania e Europa invasa. Dati del 2003, ma oggi la situazione è assai più grave.
Io morirò in Francia, ma ai giovani dico: Siamo solo all'inizio dell'invasione. Scappate, andate in Usa, in pochi giorni vi ambienterete! Coraggio! Partite! Bona fortuna!

INFORM - N. 126 - 2 luglio 2003
Tedeschi sulla strada dell’emigrazione: gli USA la meta prediletta

BONN - Le cifre più aggiornate indicano che nel 2001 110'000 tedeschi hanno lasciato la Germania. La Raphaelswerk, organizzazione cattolica che in Germania si occupa di assistere le persone che intendono emigrare all’estero, calcola che il numero è raddoppiato nel 2002, mentre l’autore di un libro di consigli per emigranti tedeschi prevede un ulteriore aumento nel 2003. A fare la valigia sono giovani professionisti con un elevato grado di formazione. Altri paesi europei, tra cui Francia e Italia, presentano lo stesso fenomeno.
Se l’attuale emigrazione tedesca non può essere paragonata alle partenze di massa avvenute in altri periodi storici, tuttavia, essa si rivela come un fenomeno preoccupante, visti i già acuti problemi demografici del paese e la perdita di risorse umane. Quali sono le mete dei giovani tedeschi? Dopo i paesi europei più vicini, gli Stati Uniti rimangono la meta prediletta dell’emigrazione. (Luisa Deponti-CSERPE/Inform)

gudrun faubert 12.08.06 15:46| 
 |
Rispondi al commento


Per Luca Ursillo.12.08.06 13:49
Chiaro che ogni collettività ha i suoi pregi e difetti, ma i langaroli, i comaschi, i toscani, i liguri, i marchigiani, i veneti, gli umbri i problemi si danno da fare per risolverli, non tirano fuori il coltello, la lupara, non avviano faide e massacri. Invece gli 8 milioni di meridionali trapiantati al nord, hanno portato solo odio e violenza, arroganza e permalosità.
Lo dimostrano anche gli insulti a Beppe Grillo. Tu stesso pensi solo a confondere tutto (amore-odio per lo straniero?....bohh). Fino a ieri era vietato parlare di mafia.
Paesini meravigliosi per civiltà e tranquillità si sono trasformati in periferie divise in Mandamenti o capomandamenti o come si dice nella lingua di costoro. Anche il rifiutare di imparare l’italiano è indice prepotenza e arroganza.
Il risultato è che gli autoctoni, spesso partigiani che hanno rischiato la vita per liberarci dal nazifascismo, per non mettere a disagio questi ospiti, hanno rinunciato al dialetto. Si vedono circondati da persone minacciose con la coppola che parlano solo strani dialetti semi arabi. Ecco cosè la meridionalizzazione. La devastazione delle pacifiche comunità locali che ingenuamente in nome della tolleranza e dell’accoglienza hanno permesso che la loro storia fosse distrutta da 8 milioni di selvaggi. Chiami “straniero” il turista americano…mi vengono i brividi. Ciao m

marco garbarino 12.08.06 15:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Abito a Napoli per lavoro da più di 4 anni, purtroppo. Ormai di questa città ho visto cose che voi italiani non potreste mai immaginare.
L'arroganza, il menefreghismo e la voglia di metterlo in quel posto regna sovrano in questa città dimenticata da dio e dalle istituzioni.
Di storie simili, nel napoletano, succedono spesso (e di solito chi prende le "mazzuolate" sono gli stessi operatori dell'ordine).Il napoletano si lamenta, si indigna ma non vuol cambiare. Napoli e dintorni? Cultura omertosa e collusa con la malavita.
Ah, se qualche napoletano d.o.c., si sente offeso dalle mie parole, poichè si ritiene "diverso" dai suoi concittadini, prima di replicare, pensi alle sue ultime ore che ha passato in macchina (il rispetto del codice della strada è un optional), alle file MAI rispettate (il più furbo passa avanti), alla cronaca nera (accoltellamenti per sguardi, colpi di pistola per rubare un ciclomotore, piccoli incidenti stradali per sottrarre le automobili, etc).
P.S. fino a 4 anni fa non ero "razzista"... poi si cambia.


marco garbarino 12.08.06 12:28

ciao marco, quello che intendo dire, in modo semplice è che ognuna delle collettività dove abitiamo ha i suoi pregi e difetti. il meridione per la sua storica abitudine ad affrontare popolazioni differenti nel suo territorio ha sviluppato una forte sensibilità del tipo amore-odio nel confronti degli stranieri, che in alcuni casi limite può portare ad episodi del tipo descritto da beppe.
ripeto non è una giustificazione. che poi che il sud debba migliorare in tante cose è fuori di dubbio.

luca ursillo 12.08.06 13:49| 
 |
Rispondi al commento

Desta grande scandalo il fatto che Bertinotti abbia deciso di andare a parlare a un raduno di giovani di AN. Ma dove sta lo scandalo?
Anche Fini e' venuto a parlare alla festa dell'Unita'. In democrazia questo si chiama democratico confronto.

Non ha destato altrettanto scandalo il voto delle sinistre all'indulto ai potenti.
Eppure il compito unico e imprescindibile della sinistra e' proprio quello di combattere i crimini del capitale, e' nata storicamente e appositamente per questo, e votare per condonarli non e' solo paradossale, e' oltraggioso.
Si confonde forse l'immagine con la sostanza?
O si tratta solo di difendere una appartenenza avendo dimenticato il valore che la giustificava?

Se compito dell'appartenenza e' solo garantire una identita', allora sara' bene che in futuro l'uomo impari ad appartenere solo a se stesso!

viviana vivarelli 12.08.06 13:05| 
 |
Rispondi al commento

solo chi è tanto stupido da metterla sul piano del razzismo nord-sud o pro/contro napoli, poteva reagire così, alla pari di chi sputerebbe su Napoli ed i Napoletani, senza capire poi, che tutto questo non c'entra con quello che intendeva dire Beppe.

ATTENTO A NON URINARE CONTRO VENTO !!!!!

fabrizio gravina 12.08.06 06:35 |

Allora lo stupido stando ai tuoi post sei tu ed è risaputo quà..cmq visto ke non ci arrivi, non fiatare mai più sui miei post...del razzismo non sò cosa farmene, io parlo di qualunquismo sfrenato..ignorante!

Pasquale Autiero 12.08.06 12:38| 
 |
Rispondi al commento

Non c'è niente da fare, rassegniamoci all'invasione.
E'di questi giorni la notizia che i tedeschi terrorizzati dalle crescenti ondate di immigrati dal sud del mondo, scappano dalla Germania per gli Usa. Lo fa chi può, i più giovani, colti e benestanti.
In Patria non vedono un futuro,nel 2020 saranno una minoranza.
Lo stesso destino aspetta al nord Italia, già ora la parlata più diffusa a Mantova è il napoletano.
Sbrighiamoci dunque, studiamo, impariamo le lingue e andiamo lontano, in qualche deserto Usa a costruire nuove comunità occidentali, nuove città private senza meridionali. carlo

Barlo Bo 12.08.06 11:53| 
 |
Rispondi al commento

marco garbarino 12.08.06 11:33

no marco, non è mia intenzione "meridionalizzare" il nord, se uesto vuol dire qualcosa. ogni epoca presenta uno spostamento di risorse umane e materiali da un luogo ad un altro. ma questo è un altro discorso. quello che intendevo è che ogni mondo è paese. a napoli capita che venga difeso un rapinatore, a milano capita che sia difeso un uomo corrotto, a bagdad un terrorista. ognuno di questi per un motivo differente, ma ognuno difeso nonostante il comportamento errato.

luca ursillo 12.08.06 11:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

allora.. cercherò di essere chiaro e conciso, sulla questione delle

PERSONE COMUNI CHE AIUTANO I DELINQUENTI.

per cortesia, cercate di evitare le solite cazzate e provate, almeno, a capire quello che dico.

a volta, aiutare un delinquente non è simbolo di solidarietà. è un qualcosa di dovuto, per pararsi il culo.
prendete come esempio gli arresti dei di lauro a scampia, con la gente scesa in piazza a fare casino.
perchè volevano la liberazione di ciruzzo e dello zoppo?
NO.
se ne battevano i coglioni, almeno la maggior parte.
quei due erano latitanti. erano nsacosti, e quelli del posto conoscevano il loro nascondiglio.
scendere in piazza a manifestare, in una zona dove si conoscono tutti, significa anche mostrare che "non sono stato io a tradirti, non ho detto io alla polizia dove ti sei nascosto".
una folla che si mostra fiera e stretta intorno al capozona, è simbolo di un quartiere che non ha, ripeto il termine, tradito.
e questo perchè?
per evitare le ritorsioni. per fugare i sospetti. per non far sì che, dopo la cattura, i tanti sottoposti possano darsi a vendette trasversali. un modo per pararsi il culo, niente altro, dove lo stato non arriva.

tornando invece al caso dell'americano aggredito..
c'è una cosa a cui non avete fatto caso, forse deliberatamente. quando cresci in un quartiere dove per respirare devi uscire di casa, dove si vive nei vicoli perchè nei "vasci" non c'entra tutta la famiglia, diventi per forza di cose "figlio del vicolo". le persone con cui cresci diventano la tua famiglia.
nel vedere il loro "fratello" aggredito, sono intervenuti. a nulla è valso che l'americano avesse ragione. loro erano lì per difendere la persona che conoscevano, ai danni dell'americano.
con questo, sia chiaro, NON STO GIUSTIFICANDO IL GESTO, ma sto provando a dare una spiegazione.
converrete con me che è molto diverso dire "scippatore aiutato a scappare dai residenti della zona" e "scippatore aiutato a scappare dalla famiglia".


E' una cosa grave quella accaduta ma non mi sembra il caso di generalizzare. episodi di violenza collettiva possono accadere ovunque, basta che c'è tensione e una miccia che viene accesa. questo non leva importanza al fatto che rimane grave.

luca ursillo 12.08.06 11:18| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E' la famosa MERIDIONALIZZAZIONE che sta dilagando nel (ex) Nord Italia.
Dagli anni 50 ben 8 milioni di si sono insediati al nord (ne sai qualcosa tu, il meraviglioso centro storico di Genova ridotto ad enclave partenopea...).
Ne è conseguita sfiducia nel futuro, estinzione delle culture autoctone, imbastardimento e imbruttimento. E sterilità, nessuno ha più il coraggio di far figli.
Perchè Beppe non ti occupi mai della questione delle questioni? La "QUESTIONE MERIDIONALIZZAZIONE"?. CIAO M.
marco garbarino 12.08.06 10:15 |

marco garbarino 12.08.06 10:40| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il post di Grillo non aveva evidentemente nulla di razzista. Tuttavia anche se avesse detta che Napoli fa schifo non vedo dove sta il problema. Fenomeni come quello raccontato avvengono lì e non a Cuneo o a Macerata e non sono un fatto isolato di un teppista uscito di senno. Naturalmente non TUTTI i napoletani aggrediscono i turisti ma di 100 turisti aggrediti 90 vengono aggrediti a napoli.
Poi potremo discutere delle cause della dominazione borbonica etc. Ma oggi che Napoli faccia schifo è hn fatto. Punto.

Luigi Derossi 12.08.06 09:29| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

@ manuela bellandi 11.08.06 18:55

Ciao Manuela,

Pochi hanno capito il senso del tuo commento, ma tutto sommato ti e' andata bene, nessuno ha cercato di offendere. Pochi hanno capito che non parlavi di tutta la popolazione di Napoli, ma di UN GRUPPO di persone.

Hai perfettamente ragione, il ragazzo proviene da una cultura dove se ti stanno derubando, hai la scelta di poterti difendere. Mai e poi mai si sarebbe immaginato che delle persone, di notte, scendessero di casa per dare man forte....ai ladri.

Fosse successo qui, ma non e' detto al 100%, quei ladruncoli si sarebbero magari ritrovati con qualche Kg. in piu' addosso.

Giovanni Moretti Senzitalia 12.08.06 08:32| 
 |
Rispondi al commento

@ maurizio spina 11.08.06 19:35

*****=====
"Se è vero, com'è vero, che per 618 volte la Cia ha provato a mandare a miglior vita il simpatico Fidel"
*****=====

Non 1, non 2, 10, 50, 100....6 1 8 volte!!!
S E I C E N T O D I C I O T T O volte!!!

Vedi che ho ragione quando affermo che l'erba grama non muore mai? Quella buona mi sa che se la sono fumata quelle persone che hanno imputato alla CIA ben 6 1 8 attentati al buon Castrone. Forse, forse il barbudos sta' sui boeri non solo agli Americani. Se tanto mi da' tanto.

L'ABITUDINE di disseminare basi militari. Dove, in Italia per esempio? Forse ti sei scordato che l'Italia HA PERSO la guerra? E' NORMALE che i vincenti instaurino presidi militari...hai visto mai che ci sia un ritorno di FIAMMA. POI quando si era con le pezze al deretano, facevano comodo i dollaroni in prestito e i vari aiuti Americani.
Poco importava allora che in cambio si facessero delle concessioni. Ora pero' si recrimina. D'altro canto, i comunisti alla Peppone si sono ben guardati dall'osteggiare questi insediamenti.

Vuoi vedere che anche loro, in fondo in fondo, dei Russi e dello Stalinismo, avevano una fifa boia?

In Arabia Saudita gli Americani hanno costruito una delle basi piu' avanzate tecnologicamente, un punto ideale per l'invasione dell'Iraq, in quel paese c'e' pure il petrolio a vagonate...eppure...il buon Re' locale ha detto: "Nisba, tu a me in questa storia non mi ci tiri dentro, punto".

Vuoi vedere che io, vivendo in quest'isola felice, ho perso il punto di vista esterno e i maledetti giornalisti cartacei e televisivi mi hanno tenuto all'oscuro del fatto che Riahd e l'Arabia Saudita tutta e' ora un cumulo di macerie? I Sauditi si sono rifiutati di lasciarci esportare democrazia ed importare petrolio? L'affronto! Ma come si permettono, chi si credono di essere questi qua, cosa vuol dire non si lasciano condizionare? Allora questa base cosa ci sta' a fare li, prendere la polvere?

Vi lamentate delle basi in Italia, affermi che servono per condizionare il paese in cui si trovano, politicamente. Mi stai forse dicendo che chi e' al governo oggi, in realta' e' pagato dagli Americani? E' stato messo li per volere degli Americani? Mi stai dicendo che Grillo e' condizionato dagli Americani, vista la campagna elettorale che ha fatto in favore dei vincenti? E tu che magari li hai votati, mi stai confessando che ti abbiamo comprato il voto?

*****=====
1) A parità di trattamento e di condizioni, da parte della comunità internazionale (cosa loro), nonchè di "amore" dei "superdemocratici", qualsiasi economia occidentale sarebbe andata a catafascio ben prima.
*****=====

La Russia, la Cina, la Corea del Nord, per citarne alcuni, in amore con i "superdemocratici"? Esiste un blocco aereonavale intorno a Cuba? O lo forzano soltanto quando devono recapitare missili nucleari?

E io che ti facevo un no-global convinto. Dov'e' lo spirito no-global, non ci si dovrebbe fare le cose necessarie in casa propia? Cos'e', Castro non sa' farsi in casa cosa servirebbe per un'economia fiorente? Cosa gli serve che non ha e deve importare? Dove sono i compagni Russo-Cinesi quando uno ha bisogno? Vatti a fidare, come fan due soldi...!

Il tuo secondo punto e' una scarica di demagogia oscena. Spiegami, cosa hanno di meno quei bimbi di cui parli oggi, che avevano di piu' ieri. Non e' che forse stanno allo stesso modo dei loro padri, nonni, bisnonni e cosi' per generazioni?
Ma sopratutto, sei sicuro che il loro modo di vivere a loro non piaccia cosi' com'e'? Scegliere di emigrare all'Avana? Come trampolino per gli USA? E' probabile.

Resta comunque un fatto: nella democraticissima Cuba la gente, se puo', scappa. Hanno lo stesso uomo (si fa per dire) al potere da 47 anni.

Q U A R A N T A S E T T E ANNI!

Almeno, gli stupidi Americani dopo 4-8 anni, bello o brutto, buono o cattivo, al presidente aprono l'uscio e non torna piu'. Puoi dire la stessa cosa di Andreotti?

SMILE!

Giovanni Moretti Senzitalia 12.08.06 08:06| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

caro beppe
mi piacerebbe leggere i commenti del tuo blog tutti i giorni, ma la maggior parte è illeggibile e consiste di soli insulti e contro-insulti. Più che censurare parolacce - potresti censurare i messaggi stupidi? (molti purtroppo, sia a dx che a sx). Chi decide che cosa è stupido? Tu o chi per te.
Ciao
Fiorella

fiorella gaggi 12.08.06 07:30| 
 |
Rispondi al commento

@ gino serio 11.08.06 21:05

Gino, ti avevo gia' risposto sull'argomento.
Cerca nei commenti del post di ieri...credo.

Ciao.

Giovanni Moretti Senzitalia 12.08.06 06:26| 
 |
Rispondi al commento

Salve a tutti, Ecco un episodio che dimostra come il buon esempio dato dai nostri politici (primo fra tutti Berlusconi ma, ahimé, ce ne sono parecchi anche nelle fila del centro-sinistra) ha effetti di emulazione tra i cittadini stupefacenti. Dato che i nosti politici sono molto solidali tra loro nel momento del bisogno (dicasi inchiesta giudiziaria a loro carico con relativa richiesta di autorizzazione a procedere all'apposita commissione parlamentare), anche quei bravi cittadini di Napoli si sono sentiti in dovere di prestare soccorso al povero mariuolo che nell'onesto svolgimento del proprio lavoro si è venuto a trovare in situazione d'"emergenza". D'altronde cosa ha fatto Berlusconi con Previti e la DC con Andreotti e Cossiga (caso Gladio)? Dunque non meravigliamoci! Come diciamo noi in Sicilia "Il pesce puzza dalla testa!".

Gianfranco Mazzeo 12.08.06 04:51| 
 |
Rispondi al commento

Caro beppe grillo...io ti urinerei in testa, ma dico io, con tanti esempi accaduti per criticare l'indulto del governo da te aiutato a furor di post a salire, ma proprio l'episodio di napoli dovevi prendere ad esempio...ma ti rendi conto che hai solo scatenato la solita bagarre e le solite malelingue velenose che non aspettano altro che sputare sulla mia città e sulla mia gente, se fossimo in medioriente te saresti sicuro un demente guerrafondaio..ma va a cagare và...e guarda i cazzi della tua genova!!
Pasquale Autiero

Pasquale Autiero 12.08.06 02:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

e semo li cumpari scippaturi
tralla'
e scappamo cui motori
tralla'
ci nascodiamo dietro i muri
tralla'
la mamma ci chiude li portoni
tralla'
CHE PALLE....

Giulio Porta 12.08.06 01:54| 
 |
Rispondi al commento

@ Monica Eymann

Mi dispiace deluderla , ma nè i miei parenti nè la mia famiglia hanno origini napoletane.
Non ho legami viscerali con il territorio in questione, anche se ho potuto saggiarne lo spirito e l'essenza grazie a situazioni di riconosciuta credibilità e veridicità ambientale, mai banalmente generalizzata, e sarebbe stato sciocco da parte mia pensarlo!
E mi riferisco al grande Edoardo, a De Crescenzo,fino a quello spaccato sociale che emerge da "Io speriamo che me la cavo", testo e film magistralmente interpretato da Paolo Villaggio.
E' risaputo ed arcinoto che in certi quartieri vige le filosofia dell'arte di arrangiarsi, per poter sopravvivere.
O lei fa finta di non conoscerne l'esistenza, oppure io l'ho erroneamente collocata ed impropriamente attribuita ai quartieri "bassi"di Napoli.
Mi scuso dell'errore geografico, ma avrebbe potuto essere inserita in altri contesti:a Palermo, a Catanzaro, a Bari, ma non a Belluno!
La filosofia dell'arte di arrangiarsi esiste in certe realtà e non in altre!
Ma forse lei non ne ha mai sentito parlare?
Peccato!
Carpe diem.

Maria Rosa Commentatore in marcia al V2day 12.08.06 01:43| 
 |
Rispondi al commento

Io sono stato sempre contrario a questa storia dell'indulto ... questo perchè chi ha commesso un reato deve pagare senza se e senza ma!!! Ma la storia dello scippo a Napoli proprio non mi va giù!!! Come al solito quando succedono queste cose a Napoli provocano sempe sempre una grossa eco, ma andiamo a New York nel quartiere del Bronx o ad Harlem o a Los Angeles a Down Town con una macchinetta a tracollo nelle ore notturne e vediamo se riusciamo ad uscirne VIVI!!! E ora di finirla di criminalizzare il sud e in particolare Napoli ... purtroppo dobbiamo pagare sempre per colpa di 4 fetenti, mentre la Napoli che conosco io è tutt'altra cosa ... è una terra ricca di storia e di bellezze paesaggistiche e architettoniche!!!

GIUSEPPE VOLLONO 12.08.06 00:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Circa CINQUE SECOLI fa Cosa Nostra si è costituita per difendere e aiutare i nativi siciliani durante le migliaia di dominazioni.
La camorra è stata istituita dai Borboni per farne il loro braccio armato.
Quando il prode Garibaldi è giunto a Napoli, dovendo mettere qualcuno a capo di, presumo, arrabattate forze dell'ordine, si è ritrovato a doverci mettere un camorrista. Evidentemente, per quel ruolo non c'era nessun altro.
E allora?? Di cosa stiamo parlando?!?
Di che cosa parliamo oggi? Se anche fin dai primi anni dell'unione del paese non è mai stato fatto nulla di veramente valido in merito, vuol dire che è andata bene così, da parte dei campani, dello Stato e del resto del paese.
Nulla di strano nell'episodio del giovane americano. Piantiamola con le inutili indignazioni postume.
Accettiamo il fatto che,soprattutto, i diretti interessati vogliono che le cose rimangano così come sono. Con la loro impostazione esistenziale di secoli, potrebbero accettare uno stipendio qualunque tra i 500-700 euro al mese, quando dalla loro stessa gente che detiene ogni tipo di potere, possono avere almeno il doppio per fare il palo o per nascondere qualche ricercato in casa?? Quando il Procuratore Cordova è arrivato alla Procura di Napoli, ci ha trovato un "suq",un mercato per ogni tipo merce di contrabbando,le sigarette si vendevano fin fuori dalla porta del suo ufficio. Quando ne ha fatto piazza pulita i cittadini gli dicevano, "Dotto'.." ma quel poveraccio ha così tante bocche da sfamare!....
E'chiaro il concetto?
Un'altra frase da ricordare è del giudice Macrì, quando stava a Palmi con Cordova,"Siamo in un Far West senza sceriffi dove i sorvegliati speciali sono i giudici."
Questa è la realtà.
Di cosa dobbiamo parlare, ancora?
V.S.

viviana semprini 12.08.06 00:23| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

vieni a dire perchè sei "incazzato" su

www.bloggers.it/baraonda


Nord? Sud? Guardate il vero nocciolo della questione o voi che guardate senza vedere... Albanesi, Rumeni, Zingari rubano a noi italiani tutto ma proprio tutto, soldi, beni e salute : nelle graduatorie degli asili obbligandomi di pagare 500 euro al mese l'asilo per i miei 2 figli piccoli, un parente ha preso un brutto virus da una dell'est, ogni giorno (ma proprio ogni giorno) nella metro A di Roma vedo turisti inseguire zingarelli minorenni col malloppo, A mia cognata balordi albanesi hanno sfondato la vetrina della botique con una jeep (ora in arresto) posso continuare ma Beppe non ha messo abbastanza sp. Con un pò di intelligenza, buon senso riappropriamoci della nostra patria ma soprattutto della nostra vita. Gli italiani disonesti fanno le stesse cose ma un centesimo di quello che subiamo dall'estero. Non sono leghista anzi ma mi sono proprio scocciata. basta. Sandra - Ostia Lido (RM)

Sandra Cosimo 12.08.06 00:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Io sono stato sempre contrario a questa storia dell'indulto ... questo perchè chi ha commesso un reato deve pagare senza se e senza ma!!! Ma la storia dello scippo a Napoli proprio non mi va giù!!! Come al solito quando succedono queste cose a Napoli provocano sempe sempre una grossa eco, ma andiamo a New York nel quartiere del Bronx o ad Harlem o a Los Angeles a Down Town con una macchinetta a tracollo nelle ore notturne e vediamo se riusciamo ad uscirne VIVI!!! E ora di finirla di criminalizzare il sud e in particolare Napoli ... purtroppo dobbiamo pagare sempre per colpa di 4 fetenti, mentre la Napoli che conosco io è tutt'altra cosa ... è una terra ricca di storia e di bellezze paesaggistiche e architettoniche!!!

GIUSEPPE VOLLONO 12.08.06 00:21| 
 |
Rispondi al commento

naturalmente la macchina svolazzante a tracolla era una macchina fotografica

vitio d'onofrio 11.08.06 23:51| 
 |
Rispondi al commento

...Io da Napoli in giu non passo da una decina d'anni... L'ultima volta che sono passato fui scippato a Bari, a ridosso del castello.
Era estate. I due scippatori scapparono in motorino. Non sono stato in grado di raggiungerli perchè furono ''protetti'' dalle donne che erano sedute fuori casa.
Li fecero passare verso il centro storico e poi fecero ''muro''. Sempre il “malinteso senso di solidarietà del vicinato”...

peppi neri 11.08.06 21:33

qualche anno fa ero con amici come turista a Bari . Appena entrati nel centro storico una vecchina seduta su una sedia davanti all'uscio di casa avvisò uno dei miei amici di non tenere la macchina svolazzante a tracolla. Ci potevamo anche arrivare da soli, che furbi. Che dite, la vecchina era una milanese travestita da Barese ?

Che palle 'sta storia nord ... sud. E' normale che dove c'è più povertà c'è più criminalità.

Ma quelli che hanno bastonato la giustizia, e bastonata forte, con leggi assurde si trovano tra i ricchi e non mancano i nordici.

vito d'onofrio 11.08.06 23:46| 
 |
Rispondi al commento

scusatemi se non affronto il tema proposto da beppe,ma volevo fare le mie più sentite condoglianze ad Angelo volontario in Palestina.
L'ingiustizie elencate da beppe mi abbattono, che il codice penale debba essere depanalizzato è un ottima idea,gli italia non si meritano nient'altro che ingiustizie e soffocare in buio medievale mai visto prima.
Creare una nuova rivolta culturale,giorno dopo giorno mi rendo che è sempre più difficile.
Il mio abbraccio è rivolto ad Angelo.Spero che lo facciate anche voi.

marco scaglione 11.08.06 23:40| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Che commento volete che faccia? PADANIA LIBERA! Secessione subito!

Luca Mattei 11.08.06 23:34| 
 |
Rispondi al commento

Io direi 47 anni che Fidel priva dei più elementari diritti il popolo Cubano....

Questo è l'unico vero è tangibile dato di fatto!!!!!TUTTO IL RESTO E' SOLO E SOLTANTO NOIA ...MA ANCHE QUI DIPENDE DA QUALE PUNTO DI VISTA GUARDI IL MONDO....E' SOLO E SOLTANTO UNA QUESTIONE DI PUNTI DI VISTA....

ernesto scontento

ernesto scontento 11.08.06 22:04

Caro Ernie.

Quoto entrambe le tue affermazioni!

Per dirne una, però, il tuo, è il punto di vista di una persona che ha subito 618 attentati alla sua persona in meno........

Sai, non so perchè ma..... se li avessi subiti io.....sarei nervosetto anzichenò!
Al di la di meriti e demeriti.....

Be happy

maurizio spina 11.08.06 23:09| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Signori ma perchè vi ostinate in futili campanilismi provinciali il sud, il nord e ca....te varie. Tutto è relativo una volta c'erano gli egizi e gli altri erano terroni, poi i greci e gli altri erano terroni, poi il regno delle due sicilie e gli altri erano padani merdens, poi gli stati uniti e gli altri sono terroristi, poi i terroristi e gli altri sono infedeli. Il mondo è una ruota che gira, magari domani quando i cinesi avranno esteso il loro impero diranno questa valle del belgamasco è paldania merdans.

Mario Cravesi 11.08.06 23:01| 
 |
Rispondi al commento

Probabilmente c'entra poco o niente, però visti gli ultimi, penultimi e terzultimi avvenimenti, voglio postare questa piccola cosa...


LA LUNA NON FA PIU’ POESIA


Infine
è comparsa una donna vestita di nero
imbracciava un fucile
si è accovacciata prendendo la mira
verso un bambino che stava scappando
e gli ha sparato un colpo deciso alla schiena
uccidendolo.

E scuole e autobus e mercati
e tutti i luoghi deputati alle stragi
bambini massacrati come non mai
e bombardamenti
mondo globalizzato
in cui di globale c’è solo il male.
E le donne stuprate e uccise
e gli ostaggi e i civili
e poi ancora donne
e ancora bambini
e ancora donne e bambini,
e ancora bambini…
Su in alto c’è un sasso pelato
che forse ci guarda
e che una volta serviva i poeti.

Ermanno Bartoli Commentatore in marcia al V2day 11.08.06 22:40| 
 |
Rispondi al commento

Quante verità su questo post, purtroppo....

A proposito di Cuba... A Cuba c'è una dittatura, e in quanto tale è da condannare. Ma dubito FORTEMENTE che senza Castro i cubani sarebbero stati meglio...

Michele Pra 11.08.06 22:22| 
 |
Rispondi al commento

............ Quelli della Lega e di An li riconosci, hanno conservato qualche caratteristica grezza, anche se poi non si riesce a capire come fanno a starci con Berlusconi viste le differenze
Ma quelli proprio di Forza Italia sono un prodigio della natura, come i camaleonti..
Berlusconi si mette la bandana.. loro si mettono la bandana
Berlusconi dice una cassata,.. loro ripetono la cassata
Berlusocni si fa i trapianti.. loro si levano i capelli che hanno e si fanno i trapianti
Berlusconi dice abbasso l'indulto.. loro per 5 anni dicono abbasso l'indulto
Berlusconi dice votare l'indulto..loro ubbidienti votano l'indulto
E gli va sempre bene tutto !!!! sllo stesso modo!!! mai una piega..................
Berlusconi dice votare l'indulto..loro ubbidienti votano l'indulto
E gli va sempre bene tutto !!!! sllo stesso modo!!! mai una piega
Ma cosa sono? la pecora Dolly?
viviana vivarelli 11.08.06 18:26
____________

No, la pecora, anzi la capra Dolly, sei tu.
Dolly Viviana 11.08.06 21:01 | Rispondi al commento
___________________

Da brava elettrice di Burlesconi Dolly Viviana si è offesa e così come il suo alfiere è passata al contrattacco. Se ti avessero definita una co….ne o una indegna, come ci ha dipinto l’homo ridens, cosa avresti fatto Dolly?
Nicola

Nicola Ruggeri 11.08.06 22:07| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

47 anni sui coglioni alla più grande potenza militare del mondo....con un'isola grande come uno sputo....

Brucia un pò...vero Italia senza Giovanni Moretti??

Be happy

@ maurizio spina 11.08.06 17:07

Io direi 47 anni che Fidel priva dei più elementari diritti il popolo Cubano....

Questo è l'unico vero è tangibile dato di fatto!!!!!TUTTO IL RESTO E' SOLO E SOLTANTO NOIA ...MA ANCHE QUI DIPENDE DA QUALE PUNTO DI VISTA GUARDI IL MONDO....E' SOLO E SOLTANTO UNA QUESTIONE DI PUNTI DI VISTA....

ernesto scontento

ernesto scontento 11.08.06 22:04| 
 |
Rispondi al commento

Quando succedono queste cose,non si é mai dalla parte di chi ruba. E' ovvio però che se il fatto é successo per necessità,per nutrirsi,per vestirsi etc etc...non é giustificato ugualmente,ma é sicuramente comprensibile. Il fatto , solito , é che i soliti noti che , anche se indirettamente-a volte anche direttamente,ci rubano tantissimo in BOND,in azioni-truffa,in (non)-libero mercato, in concorrenze sleali etc. etc...sono fuori,e i pooveracci sono ar-gabbio,come sempre, e anche se mi dispiace tantissimo dell'accaduto,(anche per NAPOLI,che non merita questa fama indecorosa),non posso fare a meno di pensare che ci sono persone,(propro sul mio posto di lavoreo),che se la prendono con i piccoli scippi e non aproivno gli occhi per vedere i grandi furti. Ditemi voi un quartiere come ad esempio Secondigliano-Scampia,per quale motivo non dovrebbe preoccuparsi di chi gli riserba,(i camorristi),dei piccoli guadagni che anche se piccoli sono pur sempre neecessari per vivere?....Io come tutti,sono contrario a qualsiasi tipo di criminalità,ma da decenni non é stato mai fatto niente per farla diminuire a Napoli.L'unica via d'uscita é la vecchia e sana rivoluzione...tutto il resto l'abbiamo già visto fallire!!!

carlo velletri 11.08.06 21:56| 
 |
Rispondi al commento

UNA RISPOSTA DOVUTA, SPERO UTILE, ANCHE, SE NON ESAUSTIVA DELLE DOMANDE.

Francesco, ciao sono un ragazzo di Brescia.
A Brescia un episodio simile non sarebbe mai successo. Ci sono i poteri forti in tutto il mondo (anche a beverlyhills e nel bronx), ma qui non si parla di questo. Si parla di qualche persona COMUNE che aiuta un ladro a scappare in una città.
Se tutti sono vittime allore che parliamo a fare?
Un abbraccio

giacomo zappa 11.08.06 17:44 |

Giacomo parte della tua osservazione è giusta per Brescia, che conosco, ma la gente di Brescia vive in un tessuto sociale che ha beneficiato nel tempo di iniziative politiche e oppotunità, ben diverse di quelle dedicate e presenti nel SUD d'ITALIA.
Il fatto di cui parliamo è RIPROVEVOLE , ma conoscere le cause, anche se remote, che lo hanno determinato, forse, aiuterà LE NUOVE GENERAZIONI a capire come evitare che si ripeta.
Alle popolazioni del Nord, che avendo avuto modo di iniziare un percorso, industriale di progresso ,è DARICONOSCERE la capacità di agire, come fa una azienda che aumenta le proprie prospettive di miglioramento, ma un bresciano non ha mai dovuto emigrare in Campania o in Sicilia per trovare lavoro, proprio perchè a casa sua qualcuno ha pensato di creare una occasione di lavoro per se stesso, e per la gente, la domanda è perchè a Brescia, Torino, o Milano ecc., una delle risposte è che a quel tempo la scelta è caduta sulle città più vicine ai confini dei territori più prossimi d' EUROPA, in grado di assorbire le produzioni italiane, non dimenticare che, allora, i mezzi di trasporto non erano certo quelli di oggi, e che il meridione era più portato per ragioni climatiche e culturali, più verso l'agricoltura e i consumi nazionali o locali.
Nel tempo poi, svuotarono le campagne per riempire le fabbriche di manodopera a basso costo.
Ci sono altri motivi e responsabilità circa scelte politiche più gravi ma penso per lo meno di averti fornito alcuni fatti.Ciao

Francesco.

f.marletta 11.08.06 21:49| 
 |
Rispondi al commento

Libero
"Volontario Cgil ucciso a Gerusalemme dai suoi amici palestinesi'"
-----------
Angelo Frammartino e la famiglia ringraziano.
Annamaria Farina 11.08.06 19:13

Annamaria, che dici!
In tal caso Libero non può che essere attendibile!!!
Seguimi bene!
Polizia Israeliana passa a Mossad, Mossad passa a Sismi, impiegato Sismi porta velina a Pollari, Pollari passa velina a Farina (non te), Farina (non te) passa a Feltri, Feltri fa il titolo.
IL CERCHIO SI CHIUDE E............. LA VERITA VIENE A GALLA!!!!!
semplice.....
Be happy
maurizio spina 11.08.06 19:55 | Rispondi al commento | Discussione
________________________


La notizia della morte del volontario, purtroppo, è vera.
Che Libero (?) abbia già trovato i responsabili e la commenti a proprio piacimento questo è un altro discorso. Di battersi a far estradare i responsabili dell’uccisione di Calidari mica gli passa per la capa a Feltri. Ha altro da fare.
In questo momento può darsi che sia occupato a sostituire nei servizi, siccome ormai è bruciato, Farina.
A proposito, ma perché menzionate Pollari? Che maligni che siete!!. Lui non c’entra in quella vicenda del rapimento. E’ Pio Pompa che è stato intercettato a colloquio con il giornalista del giornale (libero?) Farina stipendiato dal Sismi. O no.
Saluti.
Nicola

Nicola Ruggeri 11.08.06 21:39| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

...Io da Napoli in giu non passo da una decina d'anni... L'ultima volta che sono passato fui scippato a Bari, a ridosso del castello.
Era estate. I due scippatori scapparono in motorino. Non sono stato in grado di raggiungerli perchè furono ''protetti'' dalle donne che erano sedute fuori casa.
Li fecero passare verso il centro storico e poi fecero ''muro''. Sempre il “malinteso senso di solidarietà del vicinato”...

peppi neri 11.08.06 21:33| 
 |
Rispondi al commento

@ paolo revere

So bene che è vietato il velo nelle scuole come simbolo religioso, ma mi gioco quello che vuole che una suora entrerebbe come vuole e che nessuno si sogna di farti togliere il crocefisso dala catenina, tanto per fare un esempio, e poi il velo non è un simbolo religioso ma culturale,dovrebbero vietare anche un foulard, e visto che non impedisce l'identificazione di una persona proibilrlo è sbagliato quanto imporlo. Senza contare che, a proposito di miopia, questo atteggiamento non fa che spingere genitori, che prima mandavano le figlie in una scuola pubblica insieme a coetanei locali, a sentirsi minacciati e mandarle magari in una più chiusa.
Per quanto riguarda le politiche migratorie la faccenda è lunga e complessa, di sicuro però finchè esisterà tanta disparità la parte povera del mondo cercherà sempre di arrivare in quella ricca e stare un pò meglio.E' nell'ordine delle cose, lo farei io e lo farebbe lei . Se sapremo gestirla, al di là della contabilità spicciola, potremmo venirne fuori bene, magari alla lunga anche guadagnandoci, diversamente la pressione sarà davvero troppo forte per riuscire a fare altro che rimanere a vederla esplodere.
Certo , sarebbe meglio aiutare queste persone a potere vivere bene a casa loro senza dovere andare via se non perchè ne hanno voglia (come facciamo noi), e spero che questo presto sarà possibile, ma queste persone hanno fame e paura adesso.

lia diana 11.08.06 21:26| 
 |
Rispondi al commento

La verità purtroppo è una altra ed è ben più grave.
Nel mezzogiorno d'Italia (io abito a Locri) oggi si è arrivato ad un enorme stato d'abbandono da parte dello Stato sia di destra che di sinistra.
Tale abbandono sia economico che sociale è poi divenuto lampante con l'approvazione dell'indulto che va a garantire la prigione ai morti di fame e la libera uscita a chi detiene un potere economico (sarà un caso che gente come Vittorio Emanuele,Ricucci,Previti, e tutti i protagonisti di "Vallettopoli" siano stati fatti uscire nel giro di poco più di un mese per reati gravissimi con o senza indulto?!!).
E' naturale che la gente (almeno qui da noi) andrà sempre a favore di ladri e delinquenti di ogni genere piuttosto che collaborare con uno Stato che l'abbandona e che addirittura in alcuni casi arriva a favorire dei comportamenti discriminatori(vedi la Lega)nei confronti della gente del sud Italia.
Episodi come questo purtroppo stanno diventando normale routine quaggiù e presto il fenomeno potrebbe degenerare (se non è gia accaduto) in qualcosa di ben più grave.

Lucky Zaleuko 11.08.06 21:20| 
 |
Rispondi al commento

Buona serata a tutti.

Annamaria Farina 11.08.06 21:13

che è annamaria ,serata romantica ? l'orario è quello giusto :-) buona serata anche a te .

gino serio 11.08.06 21:19| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Buona serata a tutti.

Annamaria Farina 11.08.06 21:13| 
 |
Rispondi al commento

perché adesso i Siciliani non hanno sangue arabo? Si sa che ce l'hanno, in particolare nella Sicilia occidentale.

gino vicolo 11.08.06 20:56 |

Chiudi discussione
+++++++++++++++++++++++++
Allora potresti anche spiegarmi come il GENE DELL'ISLAM sia stato tramandato nei cromosomi dei siciliani...no perche' sarebbe una scoperta scentifica sensazionale!

la Sicilia ha subito molte dominazioni oltre a quella araba,tra cui quella normanna per esempio...
non hai idea di quante ragazze bionde con occhi azzurri ho visto in Sicilia ...roba che a Milano ve la sognate

PIETRO VANNUCCHI 11.08.06 21:06| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Cio' detto. Allo stato attuale, dire che se non ci fosse evasione fiscale, come da lei riportato al 30%, l'indebitamento Italiano sarebbe notevolmente ridotto, non significa propio nulla.

GIOVANNI MORETTI SENZITALIA


In italia non c'è nessuna evasione fiscale :-)bisogna parlare in altri termini e cioè che ci sono evasori scellerati e gente che paga troppe tasse :-)a questo bisogna aggiungere gli enormi sprechi caro giovanni che negli USA non ci sono come esempio la miriade di dipendenti pubblici ( operatori ecologici,guardie forestali,impiegati pubblici,cassa del mezzogiorno ecc.)che sono e rimangono una zavorra enorme da trascinare :-)

Il nuovo governo non deve combattere l'evasione allo scopo di tassarci di più ,ma deve redistribuire equamente le imposte e i doveri dei cittadini :-)

Tu dici che negli usa l'evasione è del 17% ,personalmente ero convinto di molto meno ,attorno ad un 7 % visto che il vostro sistema fiscale vi permette di gestire le vostre spese a 360 gradi ,ed essere più rispettosi delle regole che impone lo stato :-)

Qui invece si PRETENDE uno stato funzionante ,mal rispettando le regole ,in poche parole i soliti frignoni :-).

Qui scrivono a fassino ,prodi ,berlusconi ,per lamentarsi dell'andazzo ,ma quando due mesi fà con il referendum si poteve tagliare la testa al toro ,brrrrrrrrrrr e venuta la cagarella a tutti segno che in italia si naviga ancora bene e lamentarsi è una moda o un passatempo :-)


W gli USA :-)

gino serio 11.08.06 21:05| 
 |
Rispondi al commento

E' bello sentire tanti commenti ed ognuno è pronto a prendere le difese di qualcuno, o viceversa a sputare addosso a qualcun'altro..
Credo che qui si tratti di legalità.!!!
LA LEGALITA' non è ne di sinistra ne di destra, ne di sotto ne di sopra.....
Questo periodo storico, è particolarmente nero..
Soprattutto per il fatto che non c'è più vergogna, non c'è più senso del valore....
Nel caos, i più forti, i più scaltri, i più assassini hanno la meglio !!!
EVVIVA L'ITALIA

Marco Ceccanti 11.08.06 21:05| 
 |
Rispondi al commento
Discussione


..................
Berlusconi dice votare l'indulto..loro ubbidienti votano l'indulto
E gli va sempre bene tutto !!!! sllo stesso modo!!! mai una piega
Ma cosa sono? la pecora Dolly?
viviana vivarelli 11.08.06 18:26


No, la pecora, anzi la capra Dolly, sei tu.

Dolly Viviana 11.08.06 21:01| 
 |
Rispondi al commento

@ Laura Bianchi

Forse dovrebbero dimostrare di non odiare la nostra cultura e la religione cattolica.
--------
Ho sentito tante manifestazioni di "odio" da parte degli occidentali nei confronti dell'islamismo, ma mai il contrario.
Strano vero?

Di non volerci colonizzare
--------
Siamo noi che andiamo a portare bombe di democrazia nei loro territori, e non il contrario. Lo so, ora mi porterai ad esempio gli attentati terroristici, ma il terrorismo di stato, perpetrato dall'occidente, è assai più grave.

Di non voler praticare l'infibulazione alle proprie figlie.
---------
Queste sono le loro tradizioni. Crudeli, è vero, ma che possono essere arginate solo con l'integrazione. Tante donne cominciano a ribellarsi ed è giusto che facciano la loro battaglia per l'emancipazione, così come noi abbiamo fatto le nostre (e il cammino è ancora lungo, credimi)

Di non volere più di una moglie per volta.
---------
E per quale motivo?
E' disdicevole dover consapevolmente dividere il proprio marito con altre donne, ma non è altrettanto umiliante subire tradimenti di impenitenti sciupafemmine occidentali?

Di non considerare delle prostitute le donne italiane.
---------
Non mi risulta che questo sia vero, perlomeno non più di quanto un abitante dell'entroterra calabrese, siciliano, molisano, campano, consideri prostitute le donne di Roma, Milano, Torino, Genova. E' una questione di cultura.

Accettare di girare col viso scoperto.
---------
se la legge lo prevede, allora è giusto che si adeguino, altrimenti non vedo perchè dovrebbero rinunciare alle loro tradizioni

Di volersi integrare.
---------
Dipende da cosa intendi per "integrazione".

Di accettare le nostre leggi.
---------
Giustissimo.

Annamaria Farina 11.08.06 20:56| 
 |
Rispondi al commento

Quelli della Lega e di An li riconosci, hanno conservato qualche caratteristica grezza, anche se poi non si riesce a capire come fanno a starci con Berlusconi viste le differenze
-----------------
Meno male che ci pensa la sinistra radical chic ad elevare il livello dei politici, fatto salvo controfimare con entusiasmo le porcherie(leggi indulto a salvaguardia postuma e futura dei propri interessi) che il Mastellone tanto bistrattato propone....

giuliano bes 11.08.06 20:51| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

È evidente che l'islam nel sangue è rimasto... anche se viaggiano con le icone di padre piu... cosa vuoi? sono siciliani...

Roberto Padoan 11.08.06 15:45 |

Chiudi discussione
+++++++++++++++++++++++++++++++


Roberto,E'evidente,dalle stron..te che dici(non te la prendere ma sono stron..te)che non sei mai stato in Sicilia
Un consiglio:prova se ti riesce ad approfondire un po' di piu' l'argomento che decidi di commentare

Saluti

PIETRO VANNUCCHI 11.08.06 20:49| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

X Laura Montani 17.05
Il sig. Moggi è toscano, dunque del Centro-Nord, un pò come gli autori dei maggiori scandali degli ultimi anni, da Cragnotti a Tanzi, da Gelli a Fiorani per non dimenticare Ricucci, il Savoia Vanna Marchi etc.Il fatto stesso che con una semplice ricerca su internet si possa rispondere anche alla domanda se Moggi è napoletano (non lo si fà ma essendo espressione del Male italiano moderno si crede che sia meridionale) denota quello che a mio avviso è una delle maggiori fratture per una corretta comprensione tra settentrionali e meridionali, vi è una vera e propria apatia se non disinteresse nel comprendere il percorso storico del Mezzogiorno, spesso da parte degli stessi meridionali. Ma essendo del Sud, e fiero di esserlo (almeno quanto i padani), mi fà male che l'Al Capone Day si inauguri per un fatto successo a Napoli. Questa è la banalizzazione e l'esasperazione di luoghi comuni, cosa sempre presente in Italia.>. Queste parole sono di Nitti, e hanno più di 100 anni, e rispondono anche al motivo per cui succede che la gente oggi a Napoli possa intervenire a favore dei rapinatori,se lo Stato è assente, se non come tassatore o poliziotto,è una necessità pe campà trovare regole di convivenza alternative(purtroppo)

Emmanuele Tucci 11.08.06 20:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

@lia diana

Sì, io ritengo che la legge proposta dal centrosinistra in realtà non vada a fondo sulla questione integrazione. Vorrei che non ci fossero in Italia persone straniere che ci odiano per motivi religiosi o altro. Non li voglio "vestiti all'occidentale", non voglio che vengano costretti a scimmiottarci. Ma devono poter essere identificati come succede a noi. Poi ci sarebbero altre cose da dire, ma lasciamo perdere.
Saluto tutti e vado a cena
buona serata!

laura bianchi 11.08.06 20:40| 
 |
Rispondi al commento

V
V
V
V
V
V

http://video.google.it/videoplay?docid=3018935210678148849&q=irak

Marzio Rossetti 11.08.06 20:35| 
 |
Rispondi al commento

@laura bianchi 11.08.06 20:05

Mi dispiace, credo che ci sia un malinteso di fondo.
Intanto non mi pare di avere sottinteso razzismo da parte sua, mi sono limitata a una argomentazione"tecnica" della faccenda.
Credo che il nodo stia nel fatto che io credevo stessimo parlando solo e soltanto della cittadinanza data in cinque anni, che lei ritiene essere troppo morbida, io penso che sia in linea con i parametri degli altri paesi.Non ho mai parlato di regolarizzazioni, è un'altra cosa. Per la cittadinanza occorre già essere incensurati, avere un lavoro ed essere integrati da almeno 5 anni (in realtà ben di più),non è proprio possibile avere la cittadinanza se non si è in regola, cosa ha a che fare con la situazione degli immigrati irregolari?Si può discutere della Bossi-Fini, del lavoro nero, delle regolarizzazioni, ma è un altro argomento.
E anche io sono d'accordo che chi viene trovato non in regola debba essere rimpatriato, in realtà, almeno in teoria è già così, anche su questo si può discutere, ma anche questo è un altro argomento.
Non mi pare che sia un discorso di buonismo ma di giustizia.
Cordiali saluti anche a lei

lia diana 11.08.06 20:34| 
 |
Rispondi al commento

@mauro maggiora
Forse dovrebbero dimostrare di non odiare la nostra cultura e la religione cattolica.
Di non volerci colonizzare.
Di non voler praticare l'infibulazione alle proprie figlie.
Di non volere più di una moglie per volta.
Di non considerare delle prostitute le donne italiane.
Accettare di girare col viso scoperto.
Di volersi integrare.
Di accettare le nostre leggi.
Guardi che il problema si pone, c'è poco da scherzarci o da farci battutine maschiliste...

laura bianchi 11.08.06 20:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Processerei per alto tradimento quei politici che, solo per assicurarsi la permanenza in Parlamento, sono pronti a svendere il nostro Paese agli immigrati....
Maria Grazia De Corti 11.08.06 18:55

Sig.ra Maria Grazia,
Idiozie sul fenomeno migratorio ne ho lette e sentite molte, un po' dappertutto (anche su questo blog), ma il suo commento è veramente fuori dall'ordinario!!
Intanto, che cosa c'entra il tema della cittadinanza e lo ius soli con la regolarizzazione dei flussi?
La'acquisizione della cittadinanza , o meglio , la possibilita' di richiedere la cittadinanza dopo 5 anni di lavoro in regola è perfettamente in linea con quanto avviene in qualsiasi altro paese che possa definirsi civile.
consideriamo che, con la burocrazia italiana, è presumibile pensare che lo straniero acquisirà la cittadinanza dopo almeno 8 anni.
Stesso discorso per lo "ius soli", vigente in paesi come Stati Uniti , Francia, Germania ecc.
Qui, con lo ius sanguini , si assiste alla paradossale situazione di giovani adolescenti privi di cittadinanza, ma a tutti gli effetti italiani, avendo vissuto qui tutta la vita:insomma, cittadini di serie b.
discorso completamente diverso per la gestione dei flussi in entrata:queste persone , forse, non avranno mai i requisiti per diventare cittadini italiani, forse lasceranno il paese prima o si trasferiranno altrove, che cazzo c'entra l'acquisizione di cittadinanza?
Ma il capitolo piu' gustoso è quello riguardo all'accettazione della nostra cultura.
Cosa dovrebbero fare queste persone?
Preparare le tagliatelle?
Cantare nessun dorma ?
citare a memoria un canto dell'inferno?
O narrare la storia di Romolo e Remo"lo"?
Perchè dovrebbero conoscere cose che il 90% dei nativi italiani ignora?

Mauro Maggiora Commentatore in marcia al V2day 11.08.06 20:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

............ Quelli della Lega e di An li riconosci, hanno conservato qualche caratteristica grezza, anche se poi non si riesce a capire come fanno a starci con Berlusconi viste le differenze
Ma quelli proprio di Forza Italia sono un prodigio della natura, come i camaleonti..
Berlusconi si mette la bandana.. loro si mettono la bandana
Berlusconi dice una cassata,.. loro ripetono la cassata
Berlusocni si fa i trapianti.. loro si levano i capelli che hanno e si fanno i trapianti
Berlusconi dice abbasso l'indulto.. loro per 5 anni dicono abbasso l'indulto
Berlusconi dice votare l'indulto..loro ubbidienti votano l'indulto
E gli va sempre bene tutto !!!! sllo stesso modo!!! mai una piega
Ma cosa sono? la pecora Dolly?
viviana vivarelli 11.08.06 18:26 | Rispondi al commento
_________________________

Di più, di più, di più.
Nicola

Nicola Ruggeri 11.08.06 20:25| 
 |
Rispondi al commento

A me l'idea di Previti che raccoglie cacche di cane sul bagnasciuga piace moltissimo...

A parte gli scherzi, mi sembra che i discorsi sui carcerati siano sempre troppo generici. Succede già che alcuni lavorino di giorno fuori dal carcere per rientrare la sera. E credo che per chi non è pericoloso si dovrebbe fare davvero così. Quando si è ex-detenuti forse spesso è troppo tardi.
Comunque non sono gli ex detenuti ad aver detto di volere un lavoro. E' Mastella che ha deciso gli incentivi per chi li assume.
Ognuno ne pensi ciò che vuole, ma impari almento a non fare di tutta l'erba un fascio.
C'è chi finisce per odiare la società e chi davvero vi vuol rientrare, non sono valutazioni da blog. Mi sembra che tanti qui parlino solo per ideologie. Meglio valutare la/le realtà

laura bianchi 11.08.06 20:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

MAREMMA MAIALA!!!!!!!

Il Commentatore 11.08.06 20:18| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ancora un milione di immigrati e lo stato sociale collasserà. Chi vuole questo? e perchè?

xavier hollander 11.08.06 20:14| 
 |
Rispondi al commento

credo che la soluzione di far lavorare i carcerati, in condizioni adeguate e rispettando la dignità umana (anzi accrescendola visto che il lavoro nobilita), sia una soluzione talmente di buonsenso che non passerà mai per la testa dei nostri dipendenti!
ci sono infrastrutture da completare, migliaia di km di spiagge da pulire ma come farebbe poi a campare una classe politica che si basa sulle mazzette ricevute dalle ditte che si accaparrano i cantieri e che in mezzo secolo non finiscono un'autostrada???
massimiliano mazzola 11.08.06 18:42 |


A parte il fatto che molti carcerati già lavorano,ci scommetto quello che vuoi che se si facesse

- la gente, quella stessa che ha paura a girare
nelle città, avrebbe paura ad avere dei carcerati che lavorano sotto casa, non riesco poi a immaginare le reazioni se qualcuno, come è normale possa succedere, scappasse
- Chissà come sarebbero contente la persone che vivono pulendo le spiagge (ci sono piccole aziende che lo fanno, o operai comunali) o che lavorano nei cantieri, a vedersi togliere il già poco lavoro.Gia si sentono ora i commenti se gli EX carcerati chiedono lavoro

E' vero che c'è delinquenza negli appalti, ma non è che due cose sbagliate ne fanno una giusta

lia diana 11.08.06 20:13| 
 |
Rispondi al commento

@lia diana

La ringrazio della civile risposta. Credo di essere un po' meno razzista di quanto la sua risposta sottintenda.
Comunque in "altri paesi", gli immigrati senza cittadinanza (italiani o meno) vengono espulsi eccome!
E io sono favorevole a concedere la cittadinanza a chi però lavora ed è integrato. Ho precisato che il lavoro "nero" è anche causa di una legge iniqua del centrodestra che io non condivido per niente. Ma non condivido i rattoppi in fretta e furia che questo governo propone. Una "sanatoria" della cittadinanza agli immigrati, così come è proposta, secondo me darà grossi problemi. Lo sfruttamento è una vergogna, ma chi si regolarizza in tarda età peggiorerà il nostro già disgraziato stato delle pensioni.
I numeri dell'immigrazione non regolare (e se si parla di questioni così delicate sarebbe meglio non nascondersi dietro un dito e lasciare un attimo da parte le ipocrisie) e recenti, sono in Italia molto più alti che non in Spagna Francia e Germania. Le assicuro che al Nord molti italiani del sud odiano gli immigrati perché si contendono i posti di lavoro. Posti che stanno tornando ad essere di tipo operaio, per noi e per loro. Poi esistono "sacche" di sfruttamento del lavoro degli immigrati (in alcune regioni del sud e del nord) che certo non condivido.
Vorrei politiche più oneste e meno ipocrite.
E resto del parere che un immigrato disoccupato che arriva qui e comincia a delinquere dovrebbe essere preso, identificato e sbattuto fuori per sempre. Ci ha rovinato la bossi-fini ma anche il buonismo ipocrita. Ne ho piene le scatole di entrambe queste "prospettive" e non mi sento un'incivile per questo.
La saluto cordialmente

laura bianchi 11.08.06 20:05| 
 |
Rispondi al commento

Qualcuno ha notato che in questo fantastico Paese l' unico crimine per il quale si rischia veramente la galera è il terrorismo politico? Non parlo di un terrorismo che fa stragi di persone innocenti, ma di quelli che hanno come obiettivo l' eliminazione di leaders politici. Se rientri in questa categoria sarai considerato il pericolo numero uno e verranno impiegate contro di te il grosso delle risorse disponibili.
A parte alcuni crimini che stanno nella terra di mezzo, come pedofilia, usura, omicidio, associazione mafiosa e pochi altri, il resto viene considerato robetta. Personaggi come Tanzi e Cragnotti che hanno portato sul lastrico migliaia di famiglie sono considerati pressochè innocui.
Mah!!

pino fassi 11.08.06 20:02| 
 |
Rispondi al commento

PISAPIA: "INTRODUCIAMO UN SISTEMA PENALE MENO FEROCE". PERCHE', IN ITALIA C'E' FORSE UN SISTEMA PENALE FEROCE?

http://andryyy.ilcannocchiale.it

Antonio Piras 11.08.06 19:56| 
 |
Rispondi al commento

Libero

"Volontario Cgil ucciso a Gerusalemme dai suoi amici palestinesi'"

-----------

Angelo Frammartino e la famiglia ringraziano.

Annamaria Farina 11.08.06 19:13


Annamaria, che dici!

In tal caso Libero non può che essere attendibile!!!

Seguimi bene!

Polizia Israeliana passa a Mossad, Mossad passa a Sismi, impiegato Sismi porta velina a Pollari, Pollari passa velina a Farina (non te), Farina (non te) passa a Feltri, Feltri fa il titolo.

IL CERCHIO SI CHIUDE E............. LA VERITA VIENE A GALLA!!!!!

semplice.....

Be happy

maurizio spina 11.08.06 19:55| 
 |
Rispondi al commento

Il futuro dell'Italia sarà come quello del sud america.Aree chiuse vigilate da polizziotti privati giorno e notte e fuori l'anarchia.Un po' quello che è successo a Padova.Per le la gente comune la paura di vivere per i criminali campo libero.Se la legge non viene applicata e più che altro un cosiglio.Per chi potrà permetterselo vita in riserva ,per gli altri vita di merda.

Enzo Stanco 11.08.06 19:54| 
 |
Rispondi al commento

MI SEMBRA MERITI:

"Salve a tutti, sono Domenico Schietti l'inventore dell'omonimo Motore e dell'omonima Serpentina, del servizio civile obbligatorio retribuito femminile da svolgersi prostituendosi e delle puttane gratis per i meno abbienti, oltre che il promotore della prima campagna a livello mondiale per l'eliminazione della povertà e di tante altre cose come le scarpe con la misura in larghezza oltre che in lunghezza perchè quelli con la pianta del piede grossa come me trovano solo scarpe strette.

Allora per risolvere i problemi dell'indulto o meglio dei reati finanziari, dell'evasione fiscale, della corruzione e dei traffici illeciti, bisogna abolire il denaro contante.

Pagamenti solo con carte di credito, telefonini.... e piccole paycard anonime di massimo cento euro.

Ogni transazione di denaro va tassata direttamente, quindi anche abolizione di ogni altra tassa tipo iva, scontrini, fatture.

In questo modo tramite il terminale della guardia di finanzia che deve essere accessibile a tutti, devono poter essere ricostruite tutte le transazioni finanziarie.

Che mazzata per il sistema: lo sistemiamo una volta per tutte!

Tutti i reati di corruzione, mafia, traffici illeciti, evasione fiscale e furti avvengono perchè essite il denaro contante, pensateci.... è inutile dare la caccia al politico corrotto con denaro contante.... basta abolire il denaro contante e vedere i versamenti sulla sua carta di credito...."

PIEDI GROSSI CERVELLO FINO QUESTO SCHIETTI

Carla Picuda 11.08.06 19:47| 
 |
Rispondi al commento

Il problema è la progressiva putrefazione della società italiana. Per "putrefazione" si intende la mancanza di rispetto dell'autorità e del prossimo in generale, delle regole e della disciplina. A seguito della morte apparente di questi precetti fondamentali, i meccanismi si rompono e ne conseguono reazioni a catena di instabilità e anomalie. Per esempio: bullismo di strada, pericoloso e schifosamente sottovalutato;
impunità pressochè assoluta per atti di micro-criminalità, CHE E'criminalità a tutti gli effetti; mani e piedi legati a tutte le Forze dell'Ordine (CC-PS-GdF-Polizia Locale ex Municipale) che devono quotidianamente "rispettare" il parassita delinquente che conosce i suoi diritti; schifosissima diseducazione televisiva e radiofonica, con esempi di odiosa sottocultura adatta a microcefali; indulti che vomitano in strada altri delinquenti faticosamente catturati.............
Devo continuare il maledetto elenco?

Thomas Hess 11.08.06 19:42| 
 |
Rispondi al commento

ATTENZIONE !!
ATTENZIONE !!


VENDESI VIDEO CAMERA COME NUOVA,
SOLTANTO QUALCHE GRAFFIO IRRILEVANTE.
Modello non ancora arrivato nel nostro paese,
in anteprima per l'Italia.
GROSSA NOVITA' !!


AFFARONE !!!!!

ACCATTATEVE A TELECAMERA !

Per informazione rivolgersi:
Peppino Manolesta,
vicolo dell' aggressione n.02
Napoli.
Il numero del telefonino non posso darvelo,perchè ne cambio uno al giorno..........

Capisc'a me

Antonio Cataldi 11.08.06 19:39| 
 |
Rispondi al commento

e poi dicono che i delinquenti sono gli extracomunitari..bell'esempio che diamo!

Marco Casterli 11.08.06 19:36| 
 |
Rispondi al commento

Giovanni Moretti Senzitalia 11.08.06 17:36 |

Non c'è male grazie!
Non sempre come te ma.... non tutti possono vivere nell'"isola felice" dove stai tu.

Se è vero, com'è vero, che per 618 volte la Cia ha provato a mandare a miglior vita il simpatico Fidel, tanto signor nessuno non dev'essere e il mal di pancia provocato alla più grande potenza militare del mondo, duole ancora anzichenò.

Temo che chi vive senza Italia, nella nazione più "democratica" del pianeta, perda un pò di vista il punto di osservazione esterno, che invece ha a che fare tutti i giorni con la simpatica abitudine di disseminare basi militari in ogni dove (giammai potrò pensare che avere basi militari in territorio straniero, possa in qualche modo influire sulla politica di QUEL paese), quand'anche non si voglia, pure, fargli assaggiare la tanto decantata democrazia di cui necessitano a loro insaputa.

Per quanto riguarda i cubani che, con mezzi di fortuna, sbarcano nelle coste degli USA, il discorso si fa complicato. Faccio semplicemente notare 2 cose!

1) A parità di trattamento e di condizioni, da parte della comunità internazionale (cosa loro), nonchè di "amore" dei "superdemocratici", qualsiasi economia occidentale sarebbe andata a catafascio ben prima.

2) I misteri dell'umana esistenza, beffarda il più delle volte, può far si che un bimbetto destinato, nascendo, al cosiddetto "blocco occidentale" possa invero nascere nella periferia di Port Au Prince, o nelle confortevoli favelas di Buenos Aires o Rio, o in mezzo alle Ande Boliviane se non (fortunelli) in Salvador. Ovviamente, protetti, coccolati e.....sfamati dai nostri eroi!!!
In tal caso l'esercizio di magnificare la portentosa "economia occidentale" pare un tantino più arduo e la scelta, potendo, di emigrare all'Avana potrebbe rivelarsi meno improbabile di quanto credi.

Ma tant'è, la convinzione totale non m'appartiene e, lasciandola volentieri a te, con i rispetti dovuti, ti lascio al dolce meriggio Yankee!!

maurizio spina 11.08.06 19:35| 
 |
Rispondi al commento

...cara vecchia Italia....
quanto lavoro devi ancora fare, quanto devi crescere, quante mentalità devi ancora "aggiustare"......sembra un racconto di guerra, un racconto di un paese lontano dove non ci sono scuole televisioni ospedali giornali biblioteche...un paese perso nella sua disperazione...già morto prima di nascere....distrutto dalla stessa omertà e ignoranza più animale che esista....
E invece parliamo di una delle città più belle d'Italia, con una grande università, banche, zone residenziali da far invidia a molti, fior fiore di politici (mah).....eppure nessuno nessuno nessuno anche per sbaglio ha "fatto finta" di chiamare il 113...di nascosto magari sotto le coperte della paura....NESSUNO!
come sconfiggere queste sacche di ignoranza-povertà?...purtroppo non lo so....però un po' di buon esempio di tanta tanta educazione potrebbe servire... non di certo serviranno le parole dell'assessore "invitiamo il giovane turista americano a tornare a Napoli quanto prima"...
e a trovare cosa, di dica assessore?

Eleonora Daima 11.08.06 19:31| 
 |
Rispondi al commento

é un titolo veramente fuori luogo e di cattivo gusto ma sotto sotto è vero...

pier ododido 11.08.06 19:23 |
--------------

Bhè, a mio avviso il tuo commento è, se possibile, di gusto ancor peggiore.
Strumentalizzare la morte di un ragazzo che era lì per aiutare un popolo, mettendo a rischio la propria incolumità, è qualcosa di detestabile.
Ai nostri militari morti in Iraq però diamo le medaglie.

Annamaria Farina 11.08.06 19:29| 
 |
Rispondi al commento

datemi un film 11.08.06 18:51 | Rispondi al commento
http://en.arcoiris.tv/modules.php?name=Downloads&d_op=viewdownload4
V
V
V
V
V
V
V
V
V

Marzio Rossetti 11.08.06 19:29| 
 |
Rispondi al commento

Senza offesa... ma siete tutti pazzi? Se ci sono dei disonesti al governo che guadagnano da 25000 a 33000 € al mese + bonus.... e alcuni di loro si sono indultati, credete che basti per diventare tutti pazzi? Che Napoli sia una realtà difficilissima è sicuro... ma ragazzi questa è follia e mi permetto di darne giudizio. Bene l'ho detto.. Ciao a tutti

Giuseppe Borgonuovo 11.08.06 19:28| 
 |
Rispondi al commento

LA SOTTOSCRIZIONE CONTRO L?INDULTO SE PO' FA PER VIA TELEMATICA?

cristiano bassi 11.08.06 19:28| 
 |
Rispondi al commento

A Palermo un centinaio di ex detenuti occupano la cattedrale per avere un lavoro, tutti si attivano per aiutarli toto cuffaro chiede un aiuto subito concesso dal governo.Io sono disoccupato da 4 anni dopo che la mia fabbrica è stata chiusa ogni giorno vado in giro cercando un lavoro ma nessuno me lo da,io che vivo onestamente nessuno mi aiuta quelli che rubano vengno aiutati che devo fare una rapina? fa curriculum?

Carlo Trombetta 11.08.06 19:23| 
 |
Rispondi al commento

per capire,non per giustificare,certe cose,bisogna viverci li

Arnaldo Brescia 11.08.06 19:08 |

********************************************

Ciao Arnaldo,
sei molto gentile e ti ringrazio.

Io vivo in una zona d'italia molto privilegiata, non posso quindi capire certe realtà, perciò non mi permetto di giudicarle.

Il concetto di bene e male, giusto o sbagliato è impossibile da definire...basta pensare che un religioso può giudicare giusta e buona una guerra per capirlo.

baci

manuela bellandi 11.08.06 19:19| 
 |
Rispondi al commento

Libero

"Volontario Cgil ucciso a Gerusalemme dai suoi amici palestinesi'"

-----------

Angelo Frammartino e la famiglia ringraziano.



@ viviana

Ciao, scusa ma sto andando via, ti prometto che trovo i riferimenti e te li mando, posto che comunque il discorso mi pare sia identico.
Ciao:)


Per il resto , a parte che non prenderei ad esempio l'America (loro sono in gamba, quando arrivi ti chiedono anche se hai intenzione di delinquere mentre sei li), visto poi che non riescono nemmeno a riconoscere i tribunali degli altri e che i suoi cittadini li ritiene intoccabili all'estero, guarda che è strapieno di immigrati messicani illegali, fa solo meno scen perchè sai bene che lì non essendoci stato sociale basta che lavori senza numero di previdenza e non hai un'assicurazione e diventi invisibile.
Un'ultima cosa, i gommoni che c'entrano, se arrivavano in Mercedes eri più contento?
lia diana 11.08.06 18:40 |


Ma va, è solo che è un pò più difficile arrivarci.E i messicani clandestini è vero, ci sono, è per questo che non li vogliono fare entrare.
Roberto Giorgi 11.08.06 19:04 |

Roberto Giorgi 11.08.06 19:10| 
 |
Rispondi al commento

IDEONA: fondiamo il partito dei disonesti..........
IL PDD!! Io ho rimasto solo 10 pt sulla patente, quando scendo il cane per i bisogni non raccoglio mai i stronsi, posso fare il portabborze? oppure il portavoce....sono forte con le parole!!
Come dite? c'è già un partito così? e qual'è?............
Ahhhh UDC!!
Pazienza...cmq se mi viene un'altra ideona la posso ripostare?
Ciao a tutti gli elettori!

Goffredo di Buglione 11.08.06 19:09| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

bisogna mettere una data per questa festa se no finisce che non se ne fa nulla!!

10 settembre, il 10 settembre ci sara l' al capone pride day, basta con i moralismi da quattro soldi, il 10 settembre vi voglio tutti in strada, rapine furti e scippi a volonta, se avete i mezzi avanti anche con le truffe, vi aspetto numerosi!
non mancate

Andrea Guadagno 11.08.06 19:07| 
 |
Rispondi al commento

@ viviana

dal sito della prefettura

Cittadinanza italiana

La legge non richiede espressamente l'autosufficienza economica, ma essa è necessaria in base al costante indirizzo interpretativo e giurisprudenziale del Consiglio di Stato. Il reddito annuo minimo richiesto viene stabilito annualmente dalla Legge Finanziaria.

lia diana 11.08.06 19:07| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

@ mario rossi

CI HANNO CENSURATO!!!!

la nostra bellissima disputa letteraria è stata cancellata!!

Peccato, mi sono molto divertito.

pace (e nemici come prima!)

geronimo del baldo 11.08.06 19:07| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sono stati cancellato 100 post.

Roberto Giorgi 11.08.06 19:07| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sono stato rapinato a milano e non è intervenuto nessuno. Nell'indifferenza generale ho ceduto quasi volentieri portafogli e cellulare ai due che magari per quella sera hanno potuto banchettare alla mia salute.....cosa volete che siano, rispetto a chi dirige la baracca italia, questi ladri di polli??? In italia chi veramente ruba-massacra-rapina è in doppio-triplo-petto!!! e noi continuiamo ad averci a che fare.....mah!!!

alfredo pistoia 11.08.06 19:00| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Manuela, tutto bene?

Bel commento questo. Ora pero' ti prenderai della razzista.

Kisses

Giovanni Moretti Senzitalia 11.08.06 18:28 |

************************************************

Ciao giò,
a me interssa poco se altri fraintendono quello che sono, ci sono abituata.
L'importante è che l'abbia ben chiaro io.

A me questo trafiletto dice che c'è stato a Napoli lo scontro tra due culture diverse:

quella del ragazzone cresciuto con la convinzione che si può reagire e difendersi quando si è vittime di un sopruso.

e l'altra,
quella di un gruppo di persone cresciute con la convinzione che è meglio compiere soprusi che subirne.

***********************************************

Da che parte sta il bene o il male, ammesso che esistano, non è mio compito stabilirlo

kisses


IL FATTO SI COMMENTA DA SOLO. Il problema è che dopo anni di discorsi(anche su questo blog) va al governo il centro sinistra e fa subito un accordo con il centro destra per l'indulto. Allora lo vogliamo stabilire una volta per tutte che chi agisce nell'illegalità (no global o politicante che sia) deve scontare la giusta pena che gli compete.................c...o!!! Non si può manifestare per salvare chi incendia le auto e poi meravigliarsi se con il buonismo si mette fuori anche chi ruba alle spalle di tutti.

marco vig 11.08.06 18:55| 
 |
Rispondi al commento

RACCOGLIAMO FIRME PER ABROGARE L'INDULTO...
E FIRME PER I LAVORI FORZATI PER TUTTI I CARCERATI, CREANO DEI DANNI ALLA SOCIETA' QUANDO SONO FUORI, VIVONO A SBAFO IN CARCERE!!!
=== IL REFERENDUM E' UN NOSTRO DIRITTO ===

Marcello Misurelli 11.08.06 18:54| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il truffoloday
*************

Grillo dice:

Propongo un 'Al Capone Pride Day' in cui chiunque potrà fare outing: truffatori, imprenditori, politici, senza doversi più vergognare.
L’ingiustizia è giusta e va applicata, senza nessuno sconto per gli onesti.

--------------------------------------

Ma siiii...
Mi sono scocciato anche io di essere onesto.
Sono stufo di trovare dei portamonete per la strada e di portarli sempre alla polizia.
Voglio smetterla di continuare a pagare le imposte fino all'ultimo centesimo !
Come un bamba !
Facciamolo davvero questo TRUFFOLODAY !!!

Iniziamo lunedì, dai !
Come per le diete, si inizia sempre di lunedi, o no ?
Non so voi, ma io ho pensato di cominciare da qualche cosa di semplice.
Avete in mente la pubblicità:

Ti piace vincere facile, nèh ?

Perché no ? Voglio proprio iniziare da truffe facili facili, magari a vecchi, donne e bambini !
Si, ho deciso, ruberò la pensione a qualche nonnetto.
Tra l'altro c'è lo scontro generazionale. Loro vanno in pensione, mentre io non ci andrò mai.
Ed io pago !!!
Adesso a ga pensi mi !!! Li metto a posto io.
Ma da solo non posso.
Mi serve qualcuno che guidi lo scooter mentre io afferro la borsetta della vecchia.
Qualcuno che continui a guidare, in modo che se la vecchia oppone resistenza, io la posso prendere a mazzate sulla nuca fino a che molla la presa. Non possiamo mica trascinarcela dietro per tutta la città !
Non sembra, ma certe vecchie sono ostinate, nèh !!!
Allora chi mi aiuta ?
Francelfo, amico mio, sei dei nostri ?

Lo facciamo sto truffoloday ?

P.S. qualcuno sa in che data i nonni prendono la pensione ?


R. Leo 11.08.06 18:52| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Premetto che sono per il dialogo fra le culture, ma non vi sembra che stiamo esagerando?
guardi un canale e si vedono sempre arabi;
guardi i canali satellitari e ci sono arabi dalla mattina alla sera, più saccenti dibattiti con sottotitoli che sono tutto un programma;
i giornali parlano di arabi, più foto.
Non è che c'è anche qualche gadget arabo.
Proporrei di stornare una quota del canone per al jazira.
Scusate l'off topic, ma vorrei vedere anche qualche film.

datemi un film 11.08.06 18:51| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Credo che la cosa più triste della vicenda sia il commento del Sindaco :“un malinteso senso di solidarietà del vicinato”.

gio silver 11.08.06 18:48| 
 |
Rispondi al commento

°°°°°°In arrivo la carta dei servizi Internet°°°°

Beppe Grillo ha di recente presentato al Presidente del Consiglio dei Ministri una proposta con tutte le richieste che gli internauti avevano postato sul suo seguitissimo blog.

Tra le altre cose, vi era indicata la concessione a tutti i cittadini italiani dell'accesso gratuito alla rete.

Senza voler arrivare a questo, a noi utenti di ADSL paganti e scontenti basterebbe che le nostre connessioni offrissero per davvero il servizio per cui elargiamo i nostri soldi al provider.

E invece, puntualmente ci ritroviamo a doverci scontrare con disservizi, problemi di accesso, download lenti e richieste di assistenza evase con lentezza biblica.

Per gli insoddisfatti della banda larga non tanto larga, una recente iniziativa della Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni (Agcom) potrebbe davvero portare un po' di verità e chiarezza in questa babele di annunci da decine di Megabit e dati di prestazioni reali nicchiati.

continua...


http://www.megalab.it/news.php?id=1198

Nicola Cellamare 11.08.06 18:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione


ANCORA FACCIAMO LO SBAGLIO DI PRENDERCELA CON I NAPOLETANI INCIVILI..RICORDIAMOCI CHE L'IGNORANZA DEL SUD,E IN MODO MENO VISTOSO QUELLA DEL NORD NON è ALTRO CHE IL RISULTATO VOLUTO DALLA CLASSE POLITICA......= PIù IGNORANZA + INSTABILITà = MENO REAZIONE. TUTTO QUESTO Fà PARTE DEL PROGETTO,NON PREOCCUPATEVI

Angelo Zottino 11.08.06 18:24
*****************

il problema è sempre un altro. La colpa è sempre di qualcun altro. VOGLIAMO LA GAASAAA. CI DEVE PENZARE LO SHTAAAATO!!! SIMME TERREMUTAAATE!!!!

gino vicolo 11.08.06 18:41| 
 |
Rispondi al commento

Che dire ?!? ... Se si ha un minimo di visione generale nel distinguere ciò che muove le costanti generali di comportamento sociale, debbo dire purtroppo che il fatto di Napoli mi sembra perfettamente in linea con le tendenze mondialitarie, di mercato, di liberismo e prima ancora di Deregulecion Reganiana. Il tutto ovviamente rapportato alle nostre specificità esecutive della nostra cultura ! ... Siamo all'ANTISTATO ( La cultura Mafiosa ) che avanza, sempre più si radica nella società, si perfezione nella legalità formale delle riconosciute istituzioni STATALI tanto da poter dire che nella realtà lo Stato è L'ANTISTATO.
Le leggi, oggi più che mai, si depenalizzano; se ne azzerano le sanzioni. Il delinquenziale gode delle sanatorie ( edilizie, fiscali, contributive, penali ecc. ) I controlli amministrativi, giudiziari, fiscali da parte delle varie polizie preposte specificatamente, non si eseguono affatto. Tutto ciò che attiene alla progettazione, direzione e controllo tecnico amministrativo delle opere pubbliche non esiste tant'è che si vedono casi di grandi opere appaltate, eseguite, collaudate e liquidate sino agli ultimi decimi MA INESISTENTI in quanto mai attuate e tutto passa liscio grazie alla deregulecion, alla legge di mercato, all'iperliberismo ecc. Salvo rare eccezioni la Magistratura ( ultimo pettine inefficace a fatti avvenuti! )è regolarmente imbavagliata ed impastoiata; se non organica e connivente alla Curtò.
Ora dico, di che dovrei stupirmi se anche l'ultimo atto delinquenziale spicciolo come quello di Napoli, sollecita la solidarietà "CIVICA" dei cittadini fedeli e coerenti con l'Antistato che dispone e governa ?!? Sono Io cittadino onesto e osservante da arrestare e recludere nelle patrie galere ! ...
La Mafia ( Su cui fonda la sua finzione democratica la grande America e che la stessa esporta con fiumi di sangue ... )è la sublimazione del cinismo: conoscono infatti il prezzo di tutto ed il valore di nulla. L'uomo non è che una "FischJe" ! ...

Gigi Angeli 11.08.06 18:38| 
 |
Rispondi al commento

Copio:
In Gran Bretagna, Olanda, Belgio, Svezia, Finlandia e Francia, i tempi di residenza per la naturalizzazione dei cittadini extracomunitari sono 5, in Danimarca 7, in Germania 8.

I dieci anni stabiliti dalla vecchia legislatura italiana rappresentavano il limite massimo previsto dalla Convenzione europea sulla cittadinanza del 1997.

Insomma eravamo proprio fuori regola

Non solo. Gli stranieri in possesso di tutti i requisiti vengono spesso messi in attesa dai lunghi tempi della burocrazia, che, nel nostro Paese, rischia di ritardare in media di 3 anni l’acquisizione della cittadinanza dal momento della richiesta. Come a dire che le prefetture italiane impiegano almeno 3 anni per ‘convertire’ le domande in effettivi rilasci.

Insomma eravamo proprio i peggiori d'Europa e non è detto che gli uffici per dare la cittadinanza abbiano adesso i fondi per funzionare
Basta vedere come la legge Bossi- Fini fosse del tutto priva di esecutività per i permessi di soggiorno per la mancanza di fondi che istituissero uffici appositi, alla fine avevano roevsciato tutto sulle Poste con un casino generale
ricordiamo che molti per queste lentezze burocratiche sono stati espulsi e non essendosene andati sono poi finiti in carcere

Il progresso arriva per tutti anche per questo povero paese
Leghisti e fascisti se ne facciano una ragione
Sono loro in errore, non questo governo
Ma se ci tengono a fare la figura dei brontosauri in nome di barbari pregiudizi, lo facciano pure, a nessuno è negato il diritto di perdere la faccia
Sappiano comunque che la xenofobia per la legge europea è un reato, non una onorificenza

ma non hanno l'impressione di farla loro la figura dei bingo bongo?

viviana vivarelli 11.08.06 18:36| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Avete visto la foto qui sopra? Al Capone ha due figli bastardi in Italia che vediamo tutti giorni. Il ministro dell'indulto ed il presentatore della piaggio...

Viggo Mortensen 11.08.06 18:33| 
 |
Rispondi al commento

Adesso, dopo aver tanto s-parlato di tutti gli italiani, vorrei ricordare quel 25 enne romano che , invece di essere qui a smanettar trojate sul computer, farsi una trombata a Riccione etc. si era rimboccato le maniche ed era andato nel buco del culo del mondo per "agire"in prima persona. Non piu`claque , ne`spettatore,ne`"contractor" ma agente di pace, con i turbocoglioni . La sfiga volle che gli sia andata male.Almeno lui puo`dire "ragazzi, io c´ho provato!Ma voi?", come disse Jack Nicholson a "Qualcuno volo `sul nido del cuculo". Spero che non verrai ricordato solo con una strada che ti dedichera`sicuramente Veltroni.Ciao!

paolo moretti 11.08.06 18:29| 
 |
Rispondi al commento

E se introducessero lavori veramente utili per i carcerati? Finire la Salerno-Reggio C. , pulire giardini,...ecc...insomma svuotare le carceri, far lavorare i detenuti e farli riflettere sulle loro malefatte e creare una qualche benevolo effetto la società! Bah...nagari non funziona ma di sicuro ora la situazione è ben peggiore.


Davvero è proprio strano che non ci sia nemmeno un forzista pentito dopo il voto ordinato da Berlusconi su un indulto che coprisse i reati finanziari, e dopo che per 5 anni ne aveva detto peste e corna.. contrordine marsch

Ma che gente sono questi forzaitalioti?

Più passa il tempo e più sembrano repellenti, quasi disumani, dei robot

Quelli della sinistra sono sempre in effervescenza, sempre a criticare, a sventolare ideali e valori e principi, a dire che i politici li tradiscono, a chiedere di più, a mostrarsi scontenti di tutto, a dire accidenti che ti ho dato il voto.. fin troppo

A quelli di Forza Italia Berlusconi gli fa ingoiare di tutto, poi il contrario di tutto e non battono mai ciglio, la merda che fa lui, poi la merda che fanno da sé dopo aver mangiato la sua, a ciclo continuo... mandano giù e basta.. ma è una cosa da non credere!!!
merda su merda e loro niente, come se niente fosse, trangugiano e zitti

Ma hanno lo stomaco più duro di quello degli struzzi?
Sono degli alieni?
delle salamandre?

Quelli della Lega e di An li riconosci, hanno conservato qualche caratteristica grezza, anche se poi non si riesce a capire come fanno a starci con Berlusconi viste le differenze
Ma quelli proprio di Forza Italia sono un prodigio della natura, come i camaleonti..
Berlusconi si mette la bandana.. loro si mettono la bandana
Berlusconi dice una cassata,.. loro ripetono la cassata
Berlusocni si fa i trapianti.. loro si levano i capelli che hanno e si fanno i trapianti
Berlusconi dice abbasso l'indulto.. loro per 5 anni dicono abbasso l'indulto
Berlusconi dice votare l'indulto..loro ubbidienti votano l'indulto
E gli va sempre bene tutto !!!! sllo stesso modo!!! mai una piega
Ma cosa sono? la pecora Dolly?

viviana vivarelli 11.08.06 18:26| 
 |
Rispondi al commento

ANCORA FACCIAMO LO SBAGLIO DI PRENDERCELA CON I NAPOLETANI INCIVILI..RICORDIAMOCI CHE L'IGNORANZA DEL SUD,E IN MODO MENO VISTOSO QUELLA DEL NORD NON è ALTRO CHE IL RISULTATO VOLUTO DALLA CLASSE POLITICA......= PIù IGNORANZA + INSTABILITà = MENO REAZIONE. TUTTO QUESTO Fà PARTE DEL PROGETTO,NON PREOCCUPATEVI

Angelo Zottino Commentatore in marcia al V2day 11.08.06 18:24| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

DUE DI QUEI 24 BASTARDI CHE VOLEVANO DISTRUGGERE MIGLIAIA DI VITE UMANE NEI CIELI SONO DONNE E UNA E' MAMMA DI UN BAMBINO DI 6 MESI E L'ALTRA INCINTA!!!!!
FORCA, CARI INGLESI FORCA PER TUTTI LORO: COME AI BEI TEMPI DI ENRICO VIII!!!
QUESTI SONO CRIMINI DI GUERRA, SE DI GUERRA SI PARLA, CONTRO LA POPOLAZIONE CIVILE!!!!!
PERTANTO CI VUOLE LA PENA DI MORTE PER TUTTI I TERROROSTI DA QUALUNQUE PARTE VENGANO.....TANTO ERANO GIA' PRONTI A MORIRE ......AIUTIAMOLI A REALIZZARE I LORO DESIDERI!!!!!

IMPICCHIAMOLI !!!
IMPICCHIAMOLI !!!
IMPICCHIAMOLI !!!
IMPICCHIAMOLI !!
IMPICCHIAMOLI !!!
IMPICCHIAMOLI !!!
IMPICCHIAMOLI !!!
IMPICCHIAMOLI !!!
IMPICCHIAMOLI !!!
IMPICCHIAMOLI !!!
IMPICCHIAMOLI !!!
IMPICCHIAMOLI !!!
IMPICCHIAMOLI !!!

Ignazio Schirone Commentatore in marcia al V2day 11.08.06 18:22| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Lia Diana
i requisiti per la cittadinanza di cui parli non li trovo (forse la vecchia legge?)
Si chiedono solo 5 anni di soggiorno o essere nati qui da almeno un genitore italiano
Dovresti citare riferimenti di legge esistenti

Non capisco tanto scalpore,sembriamo dei primitiv. In fondo anche in USA si chiedono 5 anni di permanenza (da Lincoln!)
e non ci carcerano i clandestini
In USA il diritto di cittadinanza spetta a chi nasce da genitori americani ma uno straniero può acquisirlo per naturalizzazione, non ne ha l'obbligo e dovrebbe godere degli stessi diritti dei cittadini meno il voto e certe candidature. Lo straniero può chiedere di diventare cittadino americano se risiede ininterrottamente in USA da 5 anni e ne ha compiuti 18, sa l'inglese, è incensurato e conoscere i principi del governo, insomma gli fanno un esamino

In Inghilterra chi nasce da immigrati che godono di un diritto di soggiorno permanente da più di 10 anni, è automaticamente inglese

In Francia gli immigrati che risiedono da 5 anni possono chiedere la cittadinanza francese per un figlio quando questi ha 13 anni

Noi finora eravamo fuori regola
Certo la cosa migliore sarebbe avere una cittadinanza europea uguale per tutti, ma non aveva proprio senso che l'Italia restasse ancora fuori dalle regole generali degli altri paesi, con restrizioni più dure
Non possiamo sempre essere i peggiori di tutti!

Questo governo non fa che farci rientrare nel novero delle nazioni civili, non fa niente di strano, solo una regolarizzazione rispetto alle norme che altrove esistono da 60 anni
Siamo sempre gli ultimi, e con Berlusconi e i leghisti siamo andati ancora più giù
Posso solo dire: era ora!

In Europa è dal dopoguerra che il diritto di cittadinanza viene dato con procedure brevi e leggere, e anche noi fino al 92 prevedevamo 5 anni di soggiorno, poi una legge del 92 li ha portati a 10, ma ciò era ingiusto
Negli altri paesi hanno uffici rapidissimi e temo che noi faremo peggio di tutti

viviana vivarelli 11.08.06 18:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

L'americano ha rincorso i due criminali, cercando di non farsi scorgere. E in vico dei Maiorani, poco distante da San Severo, li ha raggiunti: stavolta, l'effetto sorpresa ha giocato al contrario.

Il turista, un ragazzone di un metro e 95, ha lottato di nuovo per riprendersi la macchina fotografica. Era anche riuscito a bloccare uno dei due criminali ma, poco dopo, ha dovuto fare i conti con qualcosa di assolutamente inatteso: dalle case dei vicoli della vecchia Napoli, nonostante fosse ormai notte, sono scese in strada decine di persone per dare una mano ai due delinquenti. Godfrey ha dovuto arrendersi ed è stato circondato e picchiato con veemenza.

Tra gli aggressori un fratello di uno dei rapinatori anch'egli datosi alla fuga dopo il pestaggio. Godfrey è stato lasciato a terra, raggomitolato su se stesso, sui cubetti di porfido di vico dei Maiorani.

E, anche quella fetta di napoletani «perbene», che avevano osservato, da dietro le imposte, la scena dell'aggressione, si sono ben guardati dal soccorrere il giovane turista o avvisare il 113.

http://www.legnostorto.it/legnostorto/forum/threadView.aspx?id=159621

*********************

...E, anche quella fetta di napoletani «perbene», che avevano osservato, da dietro le imposte, la scena dell'aggressione, si sono ben guardati dal soccorrere il giovane turista o avvisare il 113...



Che ci vuoi fare l'italia è piena di infamoni e bastardoni nel sito quello dei post sopra "www.scappo.it" si parla di scappare ma io non voglio scappare voglio cambiare questo bel paese e basta

Daniele lombardini e basta 11.08.06 18:12| 
 |
Rispondi al commento

laura bianchi 11.08.06 17:31

Anche se non la condivido,capisco e rispetto la sua preoccupazione, ma le cose stanno così.
A loro è richiesto per avere la cittadinanza un reddito minimo piuttosto consistente, proprio per fare una sorta di "selezione",insieme a varie altre misure.Inoltre la percentuale di immigrati(in regola)in Italia è molto inferiore a quella degli altri paesi europei.
Per quanto riguarda la pensione,a parte che sulle badanti le potrei rispondere che comunque se hanno lavorato in nero sono state ben sfruttate,per ritrovarsi anziane con la pensione sociale(forse), io non credo che nessuno regolarizzi una badante a 1.500 euro al mese, quindi il problema non si pone. In compenso sono anni che gli immigrati versano i contributi che andranno a pagare le nostre pensioni,e molti addiritura li perderanno e li lasceranno qui, visto che in tanti dopo un pò tornano a casa.Il fatto è che ci fa comodo che lavorino nelle nostre aziende che non trovano manodopera (chieda un pò a tante aziende al nord se vogliono meno immigrati),ma poi pretendiamo che questa gente, finito l'orario di lavoro, sparisca nel nulla, non abbia diritti e sopratutto non si veda in giro.Mi spiace,ma se uno lavora e paga le tasse qui, è giusto che abbia anche diritto di diventarne cittadino.
Vedrà che quelli che diventeranno cittadini italiani saranno molti meno di quanti teme.
Non so che dirle della moneta di scambio,non ne sono informata, per quanto riguarda le carceri noi teniamo loro come gli altri tengono i nostri.
Vorrei anche farle notare che anche gli italiani vanno a lavorare all'estero, solo che chi viene qui (se è dell'est o scuro, altrimenti sono bene accetti)è un immigrato, fa lavori che noi non vogliamo più fare e fa una vita grama e male accetta, noi quando andiamo a casa loro andiamo a fare i miliardi, a sfruttarli e a fare la vita dei privilegiati.Se avremo una classe dirigente di immigrati e noi andremo fuori a fare lavori di m.... ne riparleremo.

lia diana 11.08.06 18:11| 
 |
Rispondi al commento

Ma che e`´sta storia del terrorismo cristiano in Indonesia? Parlano di 9000 morti nell´ultimo anno, con un´attentato che ha causato 200 morti tra i mussulmani? Ne ho letto qualcosa adesso sul Corsera.it...un trafiletto, naturalmente.Beh!Adesso il Papa ha chiesto di liberare tre persone, che sono state condannate a morte come terroriste con un processo definito dai piu`"irregolare".
Certo pure a Guantanamo,pero`, un processo regolare non c´e`stato , e li`qualcuno stira le zampe, ah no! Non e`corretto! Si "suicida"! Poi ci sono quei due commentatori di due giornali israeliani che chiedono le dimissioni di Olmert per incapacita`e tracotanza. Manco li posso bollare come antisemiti...mah!
Un mondo complicato, vero?

paolo moretti 11.08.06 18:10| 
 |
Rispondi al commento

Istat, il Pil al +0,5% nel secondo trimestre
La crescita del prodotto interno lordo nel primo trimestre era stata dello 0,7%. La crescita acquisita nel 2006, vale a dire quella che si otterrebbe con variazioni nulle nei prossimi due trimestri, è dell'1,4%
Vuoi vedeve che il Tvemonti ci capisce qualcosa, mentre il mortazza e il vampiro sparano cifre a casaccio?
trevalli varesine 11.08.06 13:14 | Rispondi al commento |

Sempre meglio Mortazza e Vampiro di tre monti e bru – netta che (detto da Fini che con questa motivazione l’ha fatto dimettere) truccava bilanci per ingrassare quello di Burlesconi e dei suoi sodali (vedi condono – pagato persino in due rate – che con solo 2500 euro ha chiuso un contenzioso col fisco per più di 300 milioni di euro.
Che pacchia!!
Il guaio è che questi non imitano Soru.
Che spasso vedere il Briatore protestare in Sardegna per le tasse!!
Nicola

Nicola Ruggeri 11.08.06 18:09| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Tentano di rubare nani da giardino: arrestate. Quattro ragazze in manette per il tentato furto da una casa di Olgiate Olona: 2 in carcere, 2 (minorenni) solo denunciate.

Avete finalmente capito a cosa è servito l'indulto? Serivano celle libere per i ladri di nanetti da giardino!!

Gianni Morotti 11.08.06 18:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

O.T.

non hai neanche capito che intendeva dire che Bin Laden non rappresenta l'Islam. Sei il solito della cricca, subito pronto ad attaccare facendone una questione di chissà che, e che alla fine dei conti non capisce un'acca.

Martin Pescatore 11.08.06 17:19 |
***

Martin caro.
Hai ragione, ma (ripeto) con i tempi che corrono, non pare proprio il caso di fare il Calderoli della situazione.
Io so di non comprendere nulla (ci voleva Einstein + Leonardo da Vinci + qualche persona capace di leggere il pensiero, comunque nèh) però dico solo che scherzare per scherzare, con i tempi attuali è meglio fare altri tipi di scherzi.

P.S.: poi sai che c'è, tu stai qui a sfrugugliare la mazzarella mio giovine virgulto, pertanto statti buono e quando vedi lo nome mio, passa perfavore al largo, che tra l'altro la pesca non l'ho mai capita, non la reputo uno sport e mi sta in pizzo in pizzo a quel che puoi ben immaginare.
Perfavore metti un nick un po più credibile coraggiosissima personcina....Ma va va !!!!!

francesco folchi Commentatore in marcia al V2day 11.08.06 18:07| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ieri si è celebrato nel silenzio delle istituzioni il quinto anniversario della morte di Gianfranco Miglio (Como, 11 gennaio 1918 - 10 agosto 2001). Miglio è stato un politico, costituzionalista e scienziato della politica italiano; senatore della Repubblica Italiana nella XI, XII e XIII legislatura, senza dubbio il personaggio più grande ed influente di tutta la costellazione federalista nel nostro paese.

Miglio seppe spiegare come ogni sistema economico tenda a partorire parassiti e sfruttati, ma seppe anche infondere in tutti i federalisti la convinzione che il federalismo non è una questione di fede, ma è nella natura stessa delle cose, ed è destinato ad affermarsi, perché incarna le più indomabili e legittime aspirazioni di libertà e di autodeterminazione dei popoli.

A settembre il movimento federalista rinascerà nel nostro sventurato paese. Siate pronti a sentire i segnali di questa rinascita.

Rispetto e devozione a Gianfranco Miglio.


ccaazzzzoo come la fate lunga... fate le proporzioni tra una macchina fotografica rubata dai napoletani..... ed il petrolio rubato nel mondo dagli....................... vengono i brividi al pensiero.... e stiamo a parlare di macchina fotografica...

roberto brianzolodocg
--------------------------
Il sig. roberto brianzolo è un ricettatore di macchine fotografiche rubate.

mario rossi 11.08.06 17:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Quel che più sconcerta è che innazi a simili, non fatti, bensì a questi così pertinenti commenti, non accada mai nulla e la Jervolino rimanga imperturbabile al suo posto. Quando s'è scoperta la verità sul 11 settembre e sulle due torri, cos'è accaduto? niente di niente. E' la massima riprova del come ormai non ci sia nulla da fare in questo mondo. Così è e maledettamente cos' dev'essere. Fonda

fonda Derio Commentatore in marcia al V2day 11.08.06 17:57| 
 |
Rispondi al commento

mi spiace notare come il blog di grillo sia utilizzato in modo cosi' stupido da tante persone che evidentemente hanno tempo da perdere .
invece di approfittare di questa grande opportunita' per far sapere a chi comanda che ne abbiamo le tasche piene delle loro belle trovate (come a mastella), ci mettiamo a scherzare con insulti che francamente mi fanno perdere la pazienza perche dimostrano ancora una volta che noi italiani,tranne rare eccezioni, buttiamo tutto in barzelletta e non siamo degni di stima neanche all'estero proprio per questo nostro odioso carattere da buffoni.
e' ora di dire la nostra opinione con serieta' perche' seria e' la situazione di questo paese dove ogni giorno di piu' un manipolo di persone arroganti e presuntuose, con la scusa del mandato elettorale, fanno quello che gli passa per la testa , fregandosene di milioni di cittadini onesti che non sanno piu' come sbarcare il lunario e salvarsi la pelle da tanta tracotanza

emanuela corinti 11.08.06 17:53| 
 |
Rispondi al commento

caro Giovanni, è tutto inutile... Beato te che sei senz'itaglia. non farti prendere dalla nostalgia come feci io a suo tempo. E' un sentimento mendace...

gino vicolo 11.08.06 17:40

*****=====*****=====

GIAMMAI!!!

Poi basta vedere certa gente che ci vive, vedi i vari commenti stralunati e deliranti, per far passare tutte le velleita', casomai ci fossero mai state.

Gino, non e' mai troppo tardi per ripensarci.
Ho conosciuto Italiani che avevano fatto la tua stessa scelta, dopo 2-3 anni sono tornati in US, perdendoci magari diversi soldi, ma non il fegato.

Ciao.

Giovanni Moretti Senzitalia 11.08.06 17:49| 
 |
Rispondi al commento

ccaazzzzoo come la fate lunga... fate le proporzioni tra una macchina fotografica rubata dai napoletani..... ed il petrolio rubato nel mondo dagli....................... vengono i brividi al pensiero.... e stiamo a parlare di macchina fotografica...

roberto brianzolodocg 11.08.06 17:48| 
 |
Rispondi al commento

speravo che votando a sinistra una parvenza di legalità tornasse al governo. questa storia dell'indulto mi ha molto deluso, e non riesco a capire per quale motivo si sia presa questa decisione. la politica italiana è desolante: a destra i delinquenti, a sinistra incapaci che la assecondano. ho vent'anni, e la prossima volta non so proprio se andrò a votare.

marco de 11.08.06 17:47| 
 |
Rispondi al commento

bravo al sindaco di padova... vivo in inghilterra e divido l'appartamento con una nigeriana cicciona, che mi rompe sempre i coglioni e lascia tutto sporco e mi ruba quello che ho in frigorifero. poi quando telefona alle 8 di mattina mi scassa la minchia che io voglio dormire. poi quando vado in aula computer all'uni che voglio studiare chi e' che sono quelli che parlano tra di loro e al cellulare? sempre sti czzo di nigeriani!!!qui ci sono tutte le razze ma quelli che si comportano cosi' sono loro.
Quindi l'unica soluzione e' un bel muro per dividere loro dagli altri.

filippo ilbello 11.08.06 17:46| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sono davvero rammaricato per l'occupazione esasperante che qualche poveretto sta operando con i suoi messaggi fuori tema, offensivi, incivili. Per fortuna, leggendo molti messaggi, tutti avranno capito che si tratta di una minoranza ristrettissima di disadattati sociali che camuffa nome o usa nick. Qualche sognatore padano con la terza elementare serale e qualche aspirante protagonista virtuale, che nella vita non ha il coraggio di guardare più in alto dei suoi piedi, mentre qui si sente un leone perchè può dire quello che vuole. Il problema dell'Italia è l'indifferenza di molti per le regole. A tutti livelli. Questo blog, ha delle regole precise che vanno rispettate. Chi si riempie la bocca con parole come libertà o censura perchè non lo fanno sparlare quanto vuole, si ricordi che la libertà personale finisce dove inizia la libertà altrui. Rispettate le regole del blog o andate a chattare su temi a voi più vicini. Mi dispiace che non ci sia un controllo più fiscale delle regole. Qui, devono trovarsi a casa solo le persone civili, che siano pro o contro qualunque articolo di Grillo. Lo so che a giudicare dalla politica le regole non contano nulla, ma chi ancora ha speranza si affidi d'ora in poi a chi ha sempre rispettato le leggi. Usiamo Internet e scopriamo quello che i giornali nascondono! Votiamo solo gli onesti! Sono pochissimi ma qualcuno ne abbiamo visto. Crediamo negli onesti, basta pregiudicati in parlamento! basta volpi che fanno la guardia ai pollai. L'esercito va inviato in certe zone dove la mafia è radicata e non in Iraq. I politici devono spendere di meno per loro stessi. Di Pietro ha proposto di diminuire il numero dei parlamentari (lo aveva detto Berlusconi come spot elettorale..) e ora sono tutti contro, destra e sinistra! E il conflitto d'interessi? Votate le persone oneste!

Nicola Mincetti 11.08.06 17:46| 
 |
Rispondi al commento

******elettori di centrosinistra************

Castro e' un dittatore che tiene i suoi oppositori in carcere...
un po' di obbiettivita' e che cavolo!

Paolo Rossi 11.08.06 17:43| 
 |
Rispondi al commento

Il ragazzo americano se ne vada al suo paese a camminare di notte nei ghettidi L.A., nel frattempo grazie alla politica dei suoi padri un ragazzo a Gerusalemme è stato accoltellato alla schiena e ucciso, era un volontario italiano...bravi i napoletani che hanno vendicato 50 anni di occupazione da parte degli americani, io a firenze di notte gli butto l'acqua dalla finestra a questi invadenti.

pier ododido 11.08.06 17:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Certe cose non succedono solo a napoli.Io vivo e lavoro a torino e ho un'attività a PORTA PALAZZO. Purtroppo là è terra di nessuno. Noi italiani dobbiamo stare in silenzio e subire la presenza di spacciatori in mezzo ai banchi,tossici che si fanno dietro ai furgoni, borseggiatori e zingari, che bivaccano sporcando,bevendo birra facendo i loro BISOGNI davanti a tutti. la sera ci sono centinaia di bottiglie per terra, che gli extra comunitari usano come armi nei loro litigi.Varie volte ho contattato le autorità che fanno spallucce e sembrano non vedere nulla.Il SINDACO è LATITANTE. Dovrà scapparci il morto perchè qualcuno ci consideri. ormai siamo diventati cittadini di serie B.Io ormai ho paura di andare a lavorare,ma ho capito che i deliquenti hanno la meglio per i nosti governanti. Se sei un onesto cittadini devi solo pagare,stare in silenzio e non avere neanche il diritto di vedere un po' di giustizia

costanza audia 11.08.06 17:37| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

In una ipotetica scena di quella straordinaria vita napoletana,potrebbe anche accadere che una mattina un giovanottone americano dall'aspetto insolente ed armato di una vistosa quanto invasiva fotocamera,gironzoli distrattamente trà i vicoli rubando immagini a raffica incurante dei bellissimi sguardi intorno accesi di una nera dignità che non lo perde d'occhio e che rapidamente,a suo modo,si organizza.Vivi Napoli e poi "scatta". (A proposito di balle..pensate: L'esplosivo con il Gatorade!...certo che questi terroristi islamici ne sanno una più del diavolo!?!) Siamo tutti inguaiati...Altro che Napoli.

stefano bindinelli 11.08.06 17:36| 
 |
Rispondi al commento

47 anni sui coglioni alla più grande potenza militare del mondo....con un'isola grande come uno sputo....

Brucia un pò...vero Italia senza Giovanni Moretti??

Be happy

maurizio spina 11.08.06 17:07

*****=====*****=====

I'm Happy!!! All the time!!! How about you?

47 anni sui boeri? Hihihi,lui vorrebbe!

La realta' e che e' un mister nessuno, ci si e' provato a levarlo di torno una volta, i Cubani se lo sono voluti tenere, affari loro.

Da' comunque un grande senso di gioia vedere il quasi milione di esuli Cubani festeggiare per le vie della Florida alla notizia delle sue disavventure mediche. Con tutto il male che ha fatto, spero che soffra il piu' a lungo possibile.

Da' altrettanto gioia vedere che chi a Cuba riesce a trovare un mezzo che in qualche modo galleggi, provi a raggiungere gli USA, perche' a Cuba si sta' troppo bene, vogliono venire qui per trovare un po' di sfide.

Nascere e crescere nella bambagia Cubana, dopo un po', annoia.

Be VERY happy. Bye now.

Giovanni Moretti Senzitalia 11.08.06 17:36| 
 |
Rispondi al commento
Discussione