Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Giornalisti OGM: Riotta


Gianni_Riotta.jpg

Qualcuno si ricorda ancora di me. E’ Riotta in uno dei suoi imperdibili editoriali dal titolo: “Il vero pericolo per gli italiani: non essere capaci di uscire dal coro”. Di cui lui non fa parte. Così scrive: “Grillo ... quando vi assicura che la ricerca genetica vi ammazzerà seduta stante è un conformista della più bell’acqua, parla di cose di cui poco sa e fa un danno ai poveri che di quella ricerca han bisogno”. Prima di leggere il mio articolo ripetete con me: “Riotta non è un conformista, Riotta è un giornalista – Riotta non è un conformista, Riotta è un giornalista”.

“Cos'é un organismo transgenico? E’ un nuovo tipo di essere vivente creato dagli ingegneri molecolari incorporando con una forte scarica elettrica i geni di una specie, cioè alcune molecole, dentro le molecole del genoma di una cellula riproduttiva di un'altra specie. Nei rarissimi casi in cui il trapianto ha successo, si crea un organismo transgenico. Questa tecnica viene usata per trapiantare i geni anche tra specie molto diverse, per esempio da un merluzzo a un pomodoro. Se invece si vogliono mescolare i geni di due animali molto simili come un cavallo e un'asina, non occorre l’ingegneria genetica; basta favorire la copulazione tra i due animali, al resto pensa la natura.
Se io però avvicino, anche molto, un merluzzo a un pomodoro, difficilmente la natura li indurrà ad accoppiarsi. Ma gli ingegneri molecolari sì. Lo hanno fatto sperando di rendere il pomodoro resistente al gelo con una sostanza presente nel sangue del merluzzo. Negli USA, per esempio, hanno creato il pecoragno, un pecora che produce seta. Hanno prelevato da un ragno il gene per la seta e lo hanno incastrato nel genoma di una pecora. Forse con una piccola modifica si potrà un giorno fargli fare anche le uova, magari già sode. La seta pecoreccia si munge dalle mammelle del pecoragno: servirà all'esercito statunitense per i giubbotti antiproiettile.
Non esistono limiti alla fantasia degli ingegneri genetici, se non l’incapacità di sopravvivere della maggioranza degli organismi transgenici. Per questo motivo è più giusto parlare di manipolazioni che non di modificazioni genetiche. Hanno incastrato geni di batteri nelle piante, geni umani in maiali e topi, geni di pesci nelle fragole.
Anni fa il marketing delle multinazionali della genetica escogitò una trovata pubblicitaria che suonava così: Da sempre l'uomo crea specie nuove: ha creato il mulo dall'asino e dal cavallo; ha creato le odierne specie dei cani; ha creato le odierne rose; ha creato gli ibridi del mais. Gli ingegneri genetici fanno la stessa cosa che gli antichi agricoltori e gli antichi allevatori. Continuano quest’opera di miglioramento della natura, aiutandola a creare nuove specie dove essa non arriva da sola.
Questo argomento pubblicitario, secondo cui un mulo e un pecoragno sarebbero egualmente “innaturali”, ha talmente coperto di ridicolo le multinazionali che le azioni di molte di loro hanno perso valore. Secondo i sondaggi, la grande maggioranza degli europei non hanno fiducia nei cibi transgenici di queste aziende e tendono a non credergli, anche quando dicono la verità. In Gran Bretagna, per esempio, i giornalisti hanno spiegato bene la differenza tra un mulo e un pecoragno e la necessità di diffidare della propaganda commerciale. In Italia invece molti dei maggiori quotidiani fanno campagna per creare accettanza ai cibi transgenici con argomenti che gli stessi pubblicitari delle multinazionali hanno abbandonato perchè controproducenti.

L’esempio migliore che ho trovato, finora ineguagliato, è un editoriale su La Stampa di qualche anno fa (Gianni Riotta, "Il nostro pane quotidiano", 17.7.2000) (i punti esclamativi sono miei):
"I nostri alpini durante la ritirata di Russia si nutrirono a malincuore dei carissimi muli, caduti stremati. Era carne transgenica (!), ottenuta artificialmente (!) accoppiando un asino a una cavalla. Il mulo è un animale il cui DNA ibrido è identico (!) a quello che gli scienziati creano in laboratorio tra tanta paura. Nessun alpino soffrì per il cibo transgenico (!), molti ne ebbero salva la vita." (...) "... i cani e i gatti che amiamo, le specie di ovini, bovini e suini che proteggiamo con cura non sono naturali (!). Sono ibridi, innestati, selezionati, da antichi ingegneri genetici (!) che si chiamavano contadini e pastori."
Una delle missioni del giornalista è fare chiarezza sulle cose complesse. Quando invece semina confusione, siamo di fronte a un giornalista mutante. Definire "cibo transgenico" la carne di mulo e "ingegneri genetici" gli antichi contadini e pastori è una tale sciocchezza, che non salverebbe uno scolaro da un cattivo voto. Definire non naturali gli ovini e suini ottenuti facendo copulare diverse varietà è inoltre socialmente pericoloso. Non naturale sarebbe allora anche il figlio mulatto di un piemontese e di una nigeriana.
Il giornalista mutante attribuisce la diffidenza verso i cibi transgenici alla "paura" (tre volte), alla "irrazionalità" (due volte) e alla "fobia", forse senza rendersi conto che è proprio la confusione che favorisce l’irrazionalità. Il giornalista mutante definisce poi innocui i cibi transgenici e assicura che ridurranno l'uso dei pesticidi e sfameranno il mondo. Le stesse multinazionali dei cibi transgenici ammettono invece che nessuno - nemmeno loro - può ora accertare se una pianta o un cibo transgenico saranno davvero innocui in tempi medi o lunghi. Il giornalista mutante, sembra invece essere l'unico a saperlo.
Le due promesse dell’ingegneria genetica, "meno pesticidi" e "più cibi per gli affamati", sono già state smontate da biologi e agronomi. Le stesse multinazionali sono ora più prudenti con questi argomenti. Se un propagandista delle multinazionali dell'ingegneria genetica scrivesse ora nei suoi comunicati stampa che quella di mulo è “carne transgenica”, probabilmente verrebbe licenziato e citato per danni. Invece Riotta continua a fare il giornalista anche se modificato geneticamente”.

30 Ago 2006, 18:36 | Scrivi | Commenti (1241) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

Commenti

 

La copulazione tra due animali , scrive il Gianni Riotta , forse riferendosi all' incontro bipartisan tra il 'compagno'Flop il Leccaculi Kurzi e il 'Liberale Inquadrato' Urbani, che lo hanno partorito come Venere dalle schiume del mare . Stranezze della natura o dell' ingegneria molecolare ?? filibero .

filiberto faedo Commentatore certificato 04.10.07 16:38| 
 |
Rispondi al commento

Considero Riotta una della poche menti pensanti esistenti in Italia
Cordiali saluti
Patrizia

Patrizia Benati 11.06.07 11:29| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ma è vera sta storia QUA, che al TG1 "JEWS" (termine inglese che significa Ebrei) viene tradotto "UOMINI" ???
IO NON SEGUO IL TG1 DAL 14.10.2006 E NESSUNO DELLA MIA FAMIGLIA DIETRO MIO CONSIGLIO, (NON NEL SENSO DI FAMIGLIA MAFIOSA, SI CAPISCE)
MA STA STORIA che circola, sulla vostra famiglia, quella del TG1, si intende, E' VERA O NON E' VERA ?? LO POSSIAMO SAPERE ??

MA ALLORA LO VOGLIAMO STUDIARE L'INGLESE, O CI ACCONTENTIAMO DELL'ANGLOSICULO, CHE COME SI SA, TRADUCE GIANNI CON JONNY, RIOTTA CON RIOTTO ? LO SO, ANCHE A PANORAMA DEVONO IMPARARE L'INGLESE ? GLIELO HO DETTO GIA' ANCHE A LORO, DA ABBONATO.

JONNY, ALLORA ? SE LA STORIA E' VERA, LO VOGLIAMO STUDIARE L'INGLESE, VISTO CHE VI PAGO ANCH'IO ?

SE LA STORIA NON E' VERA, LO VOGLIAMO STUDIARE L'ITALIANO, PERCHE' CE NE SONO TANTI COME ME CHE VI PAGANO LO STIPENDIO, E NON CAPISCONO PIU' CHE MINCHIADITE.

CORAGGIO !!!
IN FONDO SI TRATTA DI STUDIARE MEGLIO UNA LINGUA SOLTANTO . CI SONO MIGLIAIA DI GIOVANI ITALIANI, CHE CON UNA LINGUA SOLTANTO, FANNO APPENA UN ESAME ALL'UNIVERSITA' E NON I GIORNALISTI.

Antonino Trunfio 24.03.07 12:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sappiate che il soggetto, è meglio noto alle cronache, come Jonny Riotto, da Palermo.
Vergogna della RAI e quindi anche lui ns. dipendente.
L'altra sera (22.3.07), TG1 di Jonny, appunto, ha trasmesso una scena della TV di Hamas (terroristi paleatinesi) in cui si intervistavano due bambini di non più di 7 anni, la cui mamma è stata una terrorista kamikaze. Alle domanda del giornalista ai due bambini : dov'è la mamma ?
i bambini rispondono : IN PARADISO (sottotitolato in inglese)
E perchè si trova in paradiso ? aggiunge il giornalista. Perchè ha ucciso 5 ebrei. (il sottotitolo inglese usava il termine Jews, che significa appunto Ebrei).
Ovviamente Jonny Riotto, e il suo TG pagato dai ns. soldi, sapete come ha tradotto JEWS, per i suoi ascoltatori, che ovviamente, parlano solo coreano (del nord), cubano, palestinese, iraniano, talebano UOMINI.
Non si tratta ovviamente di un errore di traduzione, ma di un chiaro alleggerimento, mal riuscito, per non sputtanare i parenti stretti di Jonny, appunto (no global, comuniti italiani, centri sociali).
Anche Jonny, come Pauluzzo Mielo (direttore Corriere della Sera) può vantare nel suo CV, l'essere transitato da Lotta Continua. Poi come si sa, in Italia, il miglior comunismo è quello al cachemere e all'American Express, per cui Jonny va al TG1, of course. Come si dice "PECUNIA NON OLET".
Ma la pecunia è nostra. JONNY, VERGOGNA.
E STUDIA L'INGLESE.

Antonino Trunfio 24.03.07 11:58| 
 |
Rispondi al commento

si puo' avere un elenco dei cibi cancerogeni che beppe illustra allo spettacolo di bologna

danilo salzetti 31.01.07 13:00| 
 |
Rispondi al commento

Leggo ora che Riotta è stato nominato Direttore del principale TG nazionale; non riesco a spiegarmi come le peggiori persone riescano a far carriera più di quelle propositive e positive
ma!

Gianpaolo Pellis 13.09.06 15:56| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Bene!!! ora il Buon Riotta è diventato il direttore del tg1. Che culo!!!

francesco ballarini 13.09.06 15:45| 
 |
Rispondi al commento

è proprio vero...Riotta è un conformista..
ma scusate, poi, uno che fa da opinionista su Iodonna e sul Corriere come potrebbe schirarsi controcorrente rispetto al pensiero buonista-capitalista-mercatista dominante?
FORZA GRILLO

alessandro fagni 12.09.06 21:53| 
 |
Rispondi al commento

Bravo Gianni!
anch'io ho letto il suo articolo su IoDonna e devo dire che mi ha colpito la sua onestà e il suo stile nel rispondere all'attacco, a mio parere codardo e gratuito, da parte del buon Beppe "guru-semidio-SaiBaba" Grillo, prontamente imbeccato dai suoi belanti discepoli.
Bravo Gianni e, nonostante tutto, bravo anche Beppe: in questi giorni sei riuscito a trattenerti dal rispondere! (anche se non so quale risposta potebbe starci diversa da "Scusa Gianni.." eheh!)
Ciao!

Giorgio Mar. 12.09.06 19:49| 
 |
Rispondi al commento

Mi sembra che le parole di Riotta su IoDonna di questa settimana diano chiara evidenza di come sostenere le proprie posizioni senza passare dalla parte del torto e senza tentare di (far) linciare chi ha opinioni diverse.

Credo che Riotta abbia ragione da vendere.

Inoltre penso da tempo che il nostro Grillotto, che era ed è al vertice della comicità, avrebbe fatto bene a continuare a far quello, anzichè cercarsi un ruolo da moralista incantatore, coscienza critica, filosofo, statista e pseudo scienziato divulgatore. Lo può fare solo sulla pelle degli ignoranti o di chi si fa affabulare, risultando ben peggiore di coloro che critica. Non segua l'esempio di Celentano, per piacere.

Marco F. 10.09.06 11:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

L'articolo in questione l'ho letto e conservato, come tutti quelli scritti da Riotta sul Corriere e Io Donna. Di Riotta conservo un piacevole ricordo, quando tempo fa gli inviai una mail chiedendogli il permesso di pubblicare un suo articolo sul mio blog, ottenendo immediatamente responso positivo. Vorrei sapere se tutti quelli che lo hanno insultato, solo perchè si è "permesso" di criticare Grillo, hanno letto come me altri articoli del giornalista o due ottime raccolte intitolate "N. Y. 11 settembre" e "La I Guerra Globale": se così fosse si renderebbero conto di almeno due sue caratteristiche, ovvero l'enorme cultura e l'obiettività (aggiungerei anche l'ironia non da poco). Se poi basta una frase contro qualcuno per far si che vengano aizzati da quel qualcuno pretoriani pronti a definire (a mio avviso) il miglior giornalista italiano insieme a Della Loggia e Romano "massone", "coglione", "piduista", ecc., mi fa tornare a ragionare sul fatto che in questo Paese le persone perbene sono le prime a essere attaccate.

Massimiliano Di Russo 09.09.06 19:11| 
 |
Rispondi al commento

L'articolo in questione l'ho letto e conservato, come tutti quelli scritti da Riotta sul Corriere e Io Donna. Di Riotta conservo un piacevole ricordo, quando tempo fa gli inviai una mail chiedendogli il permesso di pubblicare un suo articolo sul mio blog, ottenendo immediatamente responso positivo. Vorrei sapere se tutti quelli che lo hanno insultato, solo perchè si è "permesso" di criticare Grillo, hanno letto come me altri articoli del giornalista o due ottime raccolte intitolate "N. Y. 11 settembre" e "La I Guerra Globale": se così fosse si renderebbero conto di almeno due sue caratteristiche, ovvero l'enorme cultura e l'obiettività (aggiungerei anche l'ironia non da poco). Se poi basta una frase contro qualcuno per far si che vengano aizzati da quel qualcuno pretoriani pronti a definire (a mio avviso) il miglior giornalista italiano insieme a Della Loggia e Romano "massone", "coglione", "piduista", ecc., mi fa tornare a ragionare sul fatto che in questo Paese le persone perbene sono le prime a essere attaccate.

Massimiliano 09.09.06 19:09| 
 |
Rispondi al commento

Scusate, non c'e' un posto libero di giornalista
per me? Voglio diventare ricco, diro' tutte le
cassate che volete farmi dire, basta che mi pagate, saro' un perfetto giornalista italiano,
ligio al dovere che mi impongono i finanziatori, insensibile alla verita' e alla logica.
Vi prego, fatemi fare il giornalista, voglio fare il giornalista!!!

Ivan Pellazzini 08.09.06 16:22| 
 |
Rispondi al commento

Notizia di ieri al TG3 Piemonte. A Novara per abbattere l'inquinamento cittadino, specialmente le polveri sottili, Comune e Provincia hanno deciso di mettere a disposizione dei cittadini delle biciclette, noleggiabili mediante apposita tessera magnetica. Roba già in uso altrove, a Parma per esempio. Cifre dell'operazione: stanziamento di 150.000 euro per 20 (venti) biciclette complete di parcheggio attrezzato, servizio di manutenzione, ecc. Domande: Quanto inquinamento in meno avremo dopo che tutte 'ste biciclette saranno operative? Pagare 7.500 euro (quasi 15 milioni di lirette) per una bici e relativo portabici con lettore di tessere magnetiche non vi pare un prezzo esageratamente basso per avere una qualità minimamente accettabile? C'è qualcuno a questo Mondo ancora in grado di vergognarsi quando, spudoratamente, prende per i fondelli il prossimo?
Filippo.

Filippo Masnaghetti 07.09.06 15:36| 
 |
Rispondi al commento

però...
interessante....
proviamo a manipolare geneticamente un pò di politici.
Suggeritemi cosa potrebbe venirne fuori.

Antonio Mango 07.09.06 10:08| 
 |
Rispondi al commento

Vorrei aggiungere alla questione "mulo= specie transeginca" che seppur ottenuto da specie diverse, il mulo nasce sterile!!! Come dire: anche se l'uomo ci mette lo zampino la natura gli impedisce di far castronerie...! A mia notizia, fonte un coltivatore di mais di mia conoscenza, invece il mais transgenico viene reso sterile dall'intervento umano; come dire che se vuoi un raccolto resistente e abbondante non puoi riottenerlo dalle piante che coltivi ma devi rivolgerti ai consorzi che commerciano in sementi. Ma pensa che strani erano i contadini che conservavano le sementi di pomodoro quando l'annata era buona...!!

Vincenzo Assenza 06.09.06 17:08| 
 |
Rispondi al commento

Leggo questi giorni che il tale menzionato da te
dovrebbe essere eletto direttore del tg1, ma è la stessa persona ???
Se si allora è proprio vero che in Italia non importa quello che si dice, o che si fa, ma importa da chi si è raccomandati.... !!!
Penso proprio che non è cambiato nulla in questo paese, i politici deveno essere al servizio degli Italiani e non servirsi della politica per i propri affari.
Cordiali saluti

Claudio ORtis 06.09.06 16:38| 
 |
Rispondi al commento

oFF tOPIC
*************************************************
SONO PROPRIO INGENUO!

PENSAVO CHE LA STORIA DEI PIZZINI VALESSE SOLO PER PROVENZANO!

ED INVECE NO!

ECCO I NOMI TROVATI SUL "PIZZINO RAI".....
*************************************************
Clicca sul mio nome per saperne di più.

Marco Di Santo 06.09.06 11:32| 
 |
Rispondi al commento

DEDICATO A TUTTI I QUOTIDIANI NAZIONALI.
Caro Beppe, stamane prendevo la MM come ogni giorno, un nuovo piacere ha pervaso la mie mente ed un sorriso è nato spontaneo.
L'informazione su "carta stampata" sta morendo. Lentamente, giorno dopo giorno ma sta morendo e con Lei tutti questi giornalisti, redattori e dirigenti di un'informazione scadente e non più appetibile.
Copie di Metro, Leggo e City oramai presenti a tappeto nei dispenser, sui sedili della MM, per terra, ovunque.
Raramente spunta qualche copia dei tanti blasonati quotidiani nazionali che oramai la gente compra sempre meno.
Ovvio, se devo consumare informazione poco professionale perchè devo spendere ? Leggerò un Metro o un Leggo o un City che sono gratis ed ho risparmiato, quotidianamente, del denaro.
Se poi fossi interessato ad informazione di qualità, vengo qui o in altri blog ed ottengo ciò che voglio a costo zero.
Come sai Beppe, questo fenomeno che sta avvenendo a Milano si espanderà (se non è già in corso) anche in altei città ed anche nella tua Genova.
I più importanti quotidiani nazionali moriranno uccisi dalle loro stesse mani, se avessero fatto del vero giornalismo anzichè scrivere cazzate e regalare opuscolo o enciclopedie, ogni consumatore avrebbe anche messo in conto di spendere una certa somma per sapere come veramente vanno le cose. Ma loro niente.
Come nell'es. recente del suicidio/omicidio di Bove. Niente.
E quindi falliranno e rimanendo disocccupati, tutti questi giornalisti non professioanli magari andranno a fare le marchette. Che forse per continuità è l'unica cosa che potranno fare. L'INFORAMZIONE STA CAMBAINDO E NON SE NE RENDONO CONTO, MEGLIO ;-)
UN SALUTO AI FUTURI DISOCCUPATI

Marco Roberto 06.09.06 11:25| 
 |
Rispondi al commento

la natura non voterebbe per i verdi

CHI NON VOTA PECORARO UN CERBIATTO E' !!
CHI NON VOTA PECORARO UN CERBIATTO E' !!

CHI NON VOTA PECORARO UN CERBIATTO E' !!
CHI NON VOTA PECORARO UN CERBIATTO E' !!

dove vengono ridotti i caprioli aumenta il numero delle zecche leggete su repubblica di oggi..

LA NATURA NON VOTEREBBE PER I FRATELLI
PECORARO MA I VERDI SONO UN PARTITO O UNA COSA DI FAMIGLIA...


GIUSEPPE MARRUSO 06.09.06 10:00| 
 |
Rispondi al commento

Ragazzi, ragazzi!!!
Si all'ogm per non dover usare i pesticidi?

I pesticidi sono usati per aumentare il rendimento delle coltivazioni quando gran parte dei frutti della terra vengono sprecati, gettati nella spazzatura. Ad esempio, vorrei pesare la roba "buona" scartata dai ristoranti.
Obesita' in aumento...

Basterebbe mangiare meno, mangiare meno cibi complessi come quel cibo sterco tipo kinderbueno, sprite, ecc...

Essere meno vittime della pubblicita'...
e il gioco e' fatto!

All'altro mondo i giornalisti venduti!!

ciao

Nicola Menegazzo 05.09.06 17:05| 
 |
Rispondi al commento

Io sono molto scettica sui cibi Ogm, però ho un'osservazione da fare che mi rende 'possibilista'. I cibi non transgenici che mangiamo oggi sono pieni di robaccia chimica che serve per farli maturare, non farli attaccare dai batteri, colorarli, sbiancarli, non farli gelare, etc. etc. Grazie al progresso dell'industria alimentare io sono diventata allergica alle sostanze chimiche (e di conseguenza a molti cibi che le contengono). E' solo questione di tempo (spero di anni e non di mesi) prima che diventerò intollerante a qualsiasi cibo (anche i pomodori ricevono una bella iniezione di non so cosa per maturare tutti insieme e arrivare belli acquosi e insapori sulla nostra tavola).
Allora dico che forse (ripeto forse) se c'è un modo di non far gelare la verdura a priori, invece che di spruzzarla con l'antigelo chimico (parlo per assurdo, solo per fare un esempio), di farla maturare naturalmente, invece che con le medicine, forse qualche vantaggio potrebbe esserci.
Certo la materia è vasta e ha bisogno di essere studiata e regolamentata e inoltre si rischia di dare via libera a pratiche innaturali e svantaggiose oltre che pericolose.
Io sono vagamente incazzata perchè il cibo che mangio mi avvelena e ne vedo gli effetti concreti ogni giorno (diarrea, cefalea, asma) e non c'è modo di trovare del cibo puro (perfino il biologico non lo è).

laura maggio 05.09.06 12:58| 
 |
Rispondi al commento

Avanti... Chi non sapeva già che Gianni Riotta è un massone? Se non lo sapevate, avete avuto occasione di capirlo finalmente. Cari presenti, sappiate che tutti i mezzi di informazione sono nelle mani di questa sporca rete... Diffidate di tutto ciò che vedete, leggete e ascoltate. Il disegno di questi uomini è più grande di quello che noi possiamo solamente immaginare...
E' in gioco la nostra capacità di esercitare opinioni, ricordatelo!
A proposito di quel coglione di Gianni Riotta, credo che debba ricordarsi di qualche decennio fa, se davvero vuole fare la predica di conformismo a Grillo....!

Giovanni Gianni 05.09.06 09:49| 
 |
Rispondi al commento

CARO BEPPE ALL'ELENCO PRECEDENTE DIMENTICO I MARANO.......

roberto valentini 04.09.06 18:12| 
 |
Rispondi al commento

UN'ORDINE PERENTORIO A QUESTA ACCOZZAGLIA CARI STRONZI DEL CENTRO-SINISTRA DA ME VOTATI E' ORA DI FARE FINALMENTE PULIZIA IN RAI, VI HO VOTATO.. E POI ECCO IL RISULTATO ...MI SONO ROTTO IL CAZZO DI SOPPORTARE TUTTA LA MERDA IN PROGRAMMAZIONE LASCIATA DAL NANO E DALLA SUA COSCA ,FUORI I NOCE,I MAZZA,I CUCUZZA, LE VENTURE,I GILETTI,LE MADONNE IMBIANCATE ALLA BIANCHETTI,DEI TELEFILM SU PRETI,MONACI,LE ISOLE DEI PEZZENTI E TUTTI GLI ALTRI PARASSITI/E, MANDATELI A LAVORARE NELLE SALINE ....CIAO BEPPE...

roberto valentini 04.09.06 17:08| 
 |
Rispondi al commento

Se volete leggere un pò di vera e rara informazione sulla città di Catania andate a visitare http://informazionecatania.blogspot.com

Saluti

Biagio

Enrico D'Arrigo 04.09.06 15:21| 
 |
Rispondi al commento

Vorrei capire perché Beppe Grillo si meraviglia tanto. Riotta scende anzi,"DEVE" scendere in campo a difesa degli OGM e ricerca, finanziate dalle multinazionali controllati da massoneria e illuminati vari. Credetemi queste sono le vere sette sataniche, altro che Heavy Metal, Punk e fesserie varie. Io non volevo crederci, ma ora sono sempre più convinto che l'obbiettivo di queste menti melate e di distruggere tutto ciò che Dio ha creato. C'è una bellissima frase che ho letto una volta, diceva: "Il più grande inganno che il diavolo ha fatto aal'umanità, è stato fargli credere di non esistere".

Enzo Troiano 04.09.06 15:13| 
 |
Rispondi al commento

3 giugno 2004. Nella splendida cornice del lago Maggiore, in uno degli alberghi più esclusivi di Stresa, si festeggia un compleanno: i 50 anni del Gruppo Bilderberg, una delle lobby ecomico-politiche più potenti del mondo. Ma praticamente ignota ai cittadini italiani, cosi come a quella degli altri Paesi. «Altro che Davos - commenta un autorevole membro - lì ci si va per farsi vedere. Qui si va per sentire senza farsi vedere». «Davos è meno elitaria - viene aggiunto - il suo obiettivo è influenzare i mezzi d’informazione, si limita a considerazioni generali sullo stato del mondo. Al Bilderberg, invece, si parla di geopolitica, di strategia. La differenza che passa fra un ‘ricevimento mondano’, una ‘fiera con i suoi stands’ e un summit ristretto dove si fanno le cose sul serio». E a Stresa - coperti dal più assoluto riserbo - lo scorso anno sono arrivati parecchi pezzi da novanta, e più, della politica e della finanza internazionale, da Henry Kissinger a Richard Pearle, da David Rockfeller a Melinda Gates. Di tutto rispetto la nostra pattuglia: per fare qualche nome, Rodolfo De Benedetti, Franco Bernabè, Mario Draghi, Gabriele Galateri, Mario Monti, Tommaso Padoa Schioppa, Corrado Passera, Paolo Scaroni, Domenico Siniscalco, Giulio Tremonti, Marco Tronchetti Provera.
«Insomma - è un’altra confidenza raccolta - alle riunioni partecipa il gotha del potere con la P maiuscola, in un luogo tenuto segreto fino all’ultimo minuto, non è assolutamente ammessa la presenza della stampa, tranne quei giornalisti che intervengono come opinion makers». E a spegnere le 50 candeline sulle rive del lago Maggiore sono intervenuti Ferruccio De Bortoli, oggi neodirettore del Sole 24 Ore, Lucio Caracciolo, direttore di Limes, Gianni Riotta, editorialista del Corsera.
di Andrea Cinquegrani
Dalmensile "La voce della Campania" del Febbraio del 2006.
Ho già scritto una volta in questi post che Riotta è molto probabilmente una massone, pduista legato alle multinazionali.

Enzo Troiano 04.09.06 15:07| 
 |
Rispondi al commento

Mi dispiace che questo forum sia invaso di insulti e pressapocchismi oltre che sull'articolo anche sulle capacità di Gianni Riotta che considero un grande giornalista. Dalla maggiro parte dei commenti si evince oltretutto che non è commentato il suo articolo ma il commento di Beppe Grillo all'articolo. Prima di giudicare il lavoro di una persona credo bisognerebbe documentarsi e leggere almeno l'articolo originale. Ad oogni modo vi consiglio di leggere anche altri articoli dell'autore che criticate tanto.

Gianlugi Folino 04.09.06 12:47| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe,
sono un ricercatore impegnato da anni sul fronte degli OGM sia dal punto di vista mediatico che professionale. Vengo spesso annoverato superficialmente tra i pro-OGM piu' sfegatati ed irriducibili.
Devo ammettere che il tuo pezzo e' sostanzialmente condivisibile e che ci sono approssimazioni furorvianti nel testo di Riotta. Sottoscrivo sopratutto un tuo passaggio dove dici che:" ...è la confusione che genera l'irrazionalità", intendendo che se non si danno notizie chiare sugli OGM si genera una istintiva diffidenza. Dubito che oggi chiunque scriverebbe un articolo come quello che citi, vecchio oramai di 6 anni, durante i quali molti hanno capito che, quello degli OGM, è un dibattito fortemente truccato dove i toni esaperati mirano a non far capire nulla a nessuno ed a radicalizzare lo scontro.
Io cerco in laboratorio di isolare nuovi organismi ingegnerizzati, ma mi rendo conto che sono un rimendio ai problemi dell'agricoltura e dello sviluppo globale, non un ideale di purezza o la soluzione dei problemi del mondo. Siamo tutti daccordo che sarebbe bello potersi cibare di prodotti dell'orto senza perdere tutti i profumi ed i sapori e gli OGM non stanno certamente recuperando antichi profumi.
Il paragone possibile è che tutti (forse) ameremmo vivere in una villetta con giardino intorno, ma se tutti lo facessimo copriremmo l'intera superfice terrestre di cemento, quindi i condomini e le città (gli OGM abitativi) sono un espediente per gestire i grandi numeri, non un ideale da idolatrare.
Scorrendo il tuo Blog vedo che appaiono ora molte posizioni diverse,molto meno ideologiche di quanto non sarebbe successo qualche anno fa. Insomma credo che tanti dubbi si stanno facedo spazio tra i non addetti ai lavori e potrebbe essere arrivato il tempo della ragione e di un dialogo pacato e documentato. Che ne pensi?

Roberto Defez 04.09.06 12:33| 
 |
Rispondi al commento

giiornalisti ogm,

Mi chiamo Disarò Emilio e sono un biotecnologo.
ho letto il suo articolo posto sul blog, e mi chiedo come si possa creare una critica seria e forte ad un argomento tale come gli ogm avendo poche idee e confuse sull'argomento. da quanto ho letto, ho capito che non ha la minima idea su cosa sia un ogm, l'ingegneria genetica, e sulla fondamentale definizione di "gene".
non mi metterò a controbattere alle argomentazioni da lei/voi prestate perchè poche righe non basterebbero mai a riassumere libri di biologia, (non delle multinazionali ma di nostri ricercatori, professori universitari italiani) ciò che le/Vi posso dire è che un giornalista, se tale, riporta notizie informandosi, documnetandosi, portando argomentazioni veritiere non notizie prese qua e la semplicemente per il gusto di sparlare di un argomento con l'unico fine di cavalcare l'onda.
questo non è giornalismo, è spazzatura come sempre più spesso si vede in televisione e sui giornali.
Se è/siete arrivati sin qui a leggere, penserete sicuramente che io sia un fautore degli ogm.
non vi rispondo, ne si, ne no.
perchè? datevi prima di tutto un occhio a questo sito www.assobiotec.it .
perchè? per capire a cosa potrebbero servire le biotecnologie ad esempio per salvare la vita.
ma questo poco importa a chi non è malato e non crede nella ricerca... non vi auguro mai di averne bisogno.
concludo con un compito per casa,
attenzione quella che sto per fare non è un'offesa, ma un lavoretto di ricerca giornalistica,
abbiamo il 98,7% di geni di uno scimanze'....
e non siamo un ogm.
mi sapete rispondere perchè?
cercate una risposta!!
la aspetto.

distinti
saluti

Emilio disarò 04.09.06 10:56| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Questo ci dà la misura di quanto sia caduto in basso il giornalismo con tutti i suoi lettori.
Forse qualche tempo fa parlare con questa saccenza - pur sparando un sacco di cazzate - non sarebbe stato permesso e ancora più grave è che nella redazione nessun altro si è accorto della bufala che Riotta stava per scrivere.
Boh...

Gaetano Maria 04.09.06 10:32| 
 |
Rispondi al commento

Caro Mauro, mi fa piacere che tu abbia gli occhi aperti, allora se leggi quello che avevo scritto prima nell´altro commento subito prima del tuo, ti accorgerai che non sono affatto ingenuo nel pensare che gli OGM delle multinazionali come la Monsanto abbiano come scopo primario quello di risolvere i problemi dei popoli poveri (che non potrebbero spremere per denaro). Tutt´altro, quello che dico é che é troppo facile farsi rincoglionire dagli integralisti del "solo ció che é naturale fa bene all´uomo e tutto il resto cancelliamolo", vorrei invece una critica al governo italiano che non investe nulla nella ricerca, che potrebbe e dovrebbe essere piú indipendente.
Io vivo in Svezia e sono un biologo, e ti garantisco che non andiamo in giro con del plutonio impoveito in mano a fare i trenini al ritmo di samba, bensí si usano i soldi messi a disposizione dallo stato svedese (in % PIL ben piú che quello investito in Italia purtroppo) per cercare delle possibili soluzioni a malattie quali il diabete, o la sclerosi multipla, ma i miei colleghi che si occupanodi transgenico fanno ricerca anche su organismi vegetali che possano crescere in carenza di acqua o senza bisogno di pesticidi chimici. Tutto sta nel rendersi indipendenti dalle multinazionali e magari nel regolare ció che quest´ultime possano o non possano commercializzare.
Per quel che mi riguarda di destra o di sinistra fa lo stesso...l´importante é che su certi argomenti che riguardano il futuro di tutti si possa essere abbastanza informati da poter pensare con la prorpia testa, e magari senza pregiudizi.

Emiliano Pinori 03.09.06 22:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Emiliano Pinori mi scrive:
A mauro, sei proprio di destra, primadi dare la caccia alle streghe informatevi, altrimenti fate delle figuracce, le trasformazioni genetiche non si fanno con degli isotopi radiattivi, ne tantomeno con le bombe atomiche, altrimenti avremo il pop corn transgenico.
Il bombardamento con radioattivitá va a distruggere o modificare il DNA, quindi i risultati sarebbero di scarsa probabilitá ma soprattutto casuali, mentre gli OGM sono organismi al quale patrimonio genetico si é aggiunto uno o piú geni conosciuti per certe proprietá, e li si insrisce (non cosí facilmente)scondo certe metodiche che di solito coinvolgono l´assorbimento di DNA-modificato da parte della cellula ospite svuotata dal DNA per mezzo dell´Elettroporesi o di altri metodi, "scossa elettrica".

Caro emiliano,
fatti un giro presso i laboratori di genetica dei cereali (noi viviamo per la maggiere di carboidrati osbaglio anche in questo)e poi vedrai se le simbologie parlano di pericolo scossa elettrica o d'altro.
Vi fu un documentario che parlò chiaramente di queste tecniche.
Eh sì io sono di destra e probabilmente a quanto dici sono anche ignorantello, ma gli amici che operano nel settore non lo sono e spesso parlano preoccupati di come alcuni ingegneri manipolino l questi prodotti.
In africa la popolazione lamentava che i semi OGM non si riproducono e quindi bisogna ad ogni semina comprare dalle compagnie che producono tali semi, creando un monopolio anche in ciò, tutto questo in un continente che se ben attrezzato potrebbe dare 4 raccolti all'anno.
Domanda: ma loro che cazzo se ne fanno degli OGM?
A meno che non si voglia fare come la Nestlè, che invece di distruggere il latte inquinato di Cernobyl(troppo oneroso) lo ha "DONATO" ai poveri bimbi d' Africa.
Come dici tu sono di destra ma con occhi e orecchie aperti e i piedi ben saldi a terra.
Cosiglio: attenti ai salami che crescono sulle piante.
Un saluto a tutti di destra e non.

Mauro di destra 03.09.06 22:12| 
 |
Rispondi al commento

Ma quale scossa elettrica, le modificazioni trangeniche si ottengono con il bombardamento per mezzo di isotopi.
Dopo gli esperimenti nucleari dei Francesi sull'atollo di Bikini, ci si accorse che alcune speci non solo sono sopravissute, ma erano modificate geneticamente.
Fortuna che noi ITALIANI non accettiamo i cibi transgenici, attenzione però, sul riso non cimetterei la mano sul fuoco.

mauro di destra 03.09.06 21:24| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ciao, se leggete il commento di ANDREA MASTRODOMENICO vi renderete conto che la domanda da farsi non é se debba o non debba essere permessa la sperimentazione, nessuno puó fermare il progresso e lo sviluppo della scienza, soprattutto se questo fa guadagnare delle multinazionali, ma bensí si dovrebbe legiferare affinché il guadagno sia piú globale e meno multinazionale. Una soia con dentro l´antitrust non sarebbe male, non si puó creare una prodotto di larghissima diffusione (vedi OS Windows della Microsoft) che poi obbliga a comprare altri prodotti necessari al mantenimento od al funzionamento di quel prdotto cosa che la Monsanto cerca di fare ed é riuscita a fare. Questa é la cosa pericolosa per il futuro, non l´OGM stesso ma l´uso che di questa potenzialitá fanno le grosse industrie.
É verissimo che il tipo di pubblicitá pro OGM basato sui muli é controproducente, ma anche associare sempre alla ricerca la scimmia con la testa aperta o il pecoragno lo é, mi sembra accettabile da un comico ma non dovrebbe essere presa come paradigma di ció che l´uomo ha intensione di fare con la biologia. Di fatti la possibilitá di coltivare in carenza di acqua o al freddo potrebbe risolvere i problemi di popolazioni che muoiono di fame é che non avendo mai inquinato con CO2 avranno ben il diritto di aver migliorata la vita pena la remota possibilitá che sia loro il piú recente contributo alla modifica degli equilibri giá instabili del pianeta terra. Abbiamo sempre fatto i nostri porci comodi, inquiniamo anche l´acqua che beviamo se ci conviene, ma quando si tratta di qualcosa che potrebbe convenire in Africa per esempio, invece di far si che questa possibilitá sia piú che una pura utopia, ci schifiamo per le possibili implicazioni etiche del pecoragno?
Caro Beppe, mi sei sempre piaciuto ma nelle discussioni serie che questo tuo post fa scaturire cercate di lasciar stare il pecoragno, usando questi mezzucci si passa per conformisti.

Emiliano Pinori 03.09.06 21:02| 
 |
Rispondi al commento

LA LOGICA DELLA PATATA (...E DELLA PANNOCCHIA)

Nel '500, dopo la scoperta dell'America, l'Europa ha introdotto alcuni alimenti, prima sconosciuti, che ne hanno rivoluzionato l'alimentazione.
I nostri (...anzi, i vostri) antenati sono soparavvissuti alle carestie cibandosi di polenta bigia di grano saraceno (soprattutto nel nord della Penisola), patate, peperoni, pomodori e altro ben di Dio.
Oggi, la tanto decantata dieta mediterranea non sarebbe così salubre se i suddetti ortaggi fossero rimasti in America.
Questo per dire che gli OGM avranno una portata rivoluzionaria simile alle patate e al mais dal XVI secolo: ora in Europa stiamo benone e combattiamo l'obesità ma, almeno 4/5 della popolazione terrestre si trova in piena carestia.
gli OGM rappresenteranno la salvezza per questa gente.
Gli OGM, se introdotti nell'alimentazione, non interagiscono con il genoma umano.
Anche il più bislacco dei mostri, risultato della manipolazione genetica, se mangiato, si trasforma in proteine, lipidi, zuccheri, e viene digerito nè più ne meno dei soliti alimenti.
Di più: se si introducessero alimenti OGM in grado di fornire principi attivi (per esempio antibiotici, l'insulina, antiinfiammatori..) i malati potrebbero curarsi mangiandoli. Certo, in un prossimo futuro, le pagnotte OGM a rilascio di insulina dovranno essere vendute a parte per evitare che i non diabetici le mangino, ma i diabetici potranno finalmente mangiare panini e pastasciutta!
Forse un giorno cureremo il cancro dei polmoni fumando sigarette OGM! (...scherzavo)

shahram sherkat 03.09.06 19:49| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Beppe sai benissimo da dove viene Riotta e da chi è stato creato.
http://www.nwo.it/lista2004.html

Giovanni Paolucci 03.09.06 16:30| 
 |
Rispondi al commento

oFF tOPIC
*************************************************
Ieri sera questa notizia mi ha fatto star male:

"E' in coma e in prognosi riservata l'attore e regista Francesco Nuti, ricoverato al Policlinico di Roma.

Mi ha fatto star male per due motivi:

Perchè stimo Francesco Nuti, lo considero un attore straordinario, adoro quasi tutti i suoi film e vederlo crollare in questo modo non può che addolorarmi.

Perchè mi accorgo che si tende sempre a sottovalutare il vero problema di Nuti e di migliaia di persone che ne soffrono:

LA DEPRESSIONE.
*************************************************
CLICCA SUL MIO NOME PER LEGGERE IL POST!

Marco Di Santo 03.09.06 12:45| 
 |
Rispondi al commento

Non so se qualcuno qui guarda la TV ma personalmente ho notato che molte pubblicità tendono a demonizzare gli OGM, e come è stato detto non si sa ancora se sono veramente dannosi per la salute.
I primi progressi della medicina erano visti come stregoneria, eppure oggi non ci passa per la testa di bruciare sul rogo un farmacista.
Uno dei casi di modificazioni genetiche emblematici, è quello dell' Escherichia coli, che opportunamente modificato, produce insulina per diabetici una volta estratta dai maiali. (Perchè non viene mai menzionato questo?)
I primi ad essere cauti sono i ricercatori stessi se sono ricercatori seri.
Ma poi ci si preoccupa dei presunti danni degli OGM quando è accertato che "IL FUMO UCCIDE" e penso che se si chiede alla gente di mangiare un OGM o di fumare la sigaretta, i più risponderanno di fumare una sigaretta.
In sostanza non si dovrebbe demonizzare qualcosa che non si conosce, penso che i cittadini debbano avere il diritto di sapere se in ciò che acquistano ci sono OGM (basta un indicazione sull'etichetta), e scegliere poi secondo il proprio pensiero.

NB
Specie biologica
Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

"La biologica si basa sugli esperimenti che provano la discendenza fertile degli incroci (vedi qui di seguito). La versione più conosciuta di questa definizione di specie è quella di Dobzhansky (1935) e Mayr (1942) che definiscono quindi la specie come quella sezione di storia evolutiva in cui un pool di individui può incrociarsi liberamente con prole fertile e senza barriere, né post né pre-zigotiche."

L'esempio del "figlio mulatto di un piemontese e di una nigeriana" non regge alla definizione non si potrebbe considerare un incrocio tra specie diverse, in quanto salvo eccezioni (di natura patologica) la progenie di due individui umani sarà fertile ed in grado di procreare, cosa che non si puo dire per il mulo.

Mulo
Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
"Il mulo è sterile anche se vi sono rarissimi casi di femmine fertili."

Stefano Debiasi 03.09.06 10:01| 
 |
Rispondi al commento

Certa gente parla solo per dare aria alla bocca.
Chi non sa le cose è meglio che stia zitto, per evitare di fare le figure che ha fatto Riotta dopo questo intervento infelice....

Luana Pittarello 03.09.06 09:44| 
 |
Rispondi al commento

RIOTTA,NON ME LA PRENDO CON TE,NON E'COLPA TUA.

ME LA PRENDO CON CHI TI PERMETTE DI FARE IL GIORNALISTA.

Morris Ifarajimi Commentatore in marcia al V2day 03.09.06 03:25| 
 |
Rispondi al commento

Per quale motivo paragona il mulo,un ibrido sterile nato da cavallo e asino,due specie diverse,a un individuo umano nato da persone provenienti da paesi diversi che non rappresentano "varietà" della specie umana,la quale è unica e genera sempre prole fertile?
Sostenere una cosa del genere,cioè l'esistenza di varietà umane,dimostra la sua totale misconoscenza della genetica,se proprio vuole fare una critica,quanto meno si documenti.
non leggo spesso il riotta giornalista,ma devo dire che un ottimo romanziere,e non è poco.

Pasquale P. 02.09.06 23:30| 
 |
Rispondi al commento

Dimenticavo: gli ibridi, quando riescono (mulo, bardotto) sono quasi sempre sterili. Quando riescono: ad esempio, fra tigre e leone è rarissimo che "nasca qualcosa" oltre a morsi e unghiate. E, a differenza degli equini ibridi, non serve a nulla ottenere la "ligre", che è sterile anch'essa.

Quando la si forza, la natura si autotutela.

Autotuteliamoci anche noi: basta non fruire di quei media che ospitano le vaccate scritte o dette dai vari Riotta.

Roman Clarke 02.09.06 19:20| 
 |
Rispondi al commento

Il mediterraneo è pieno di pesci palla. Che, per chi non lo sa, sono mortali. Per altre scpecie più innocue, e per gli uomini. Tranne se il suddetto pesce passa per le mani di un pescepallista esperto, di solito giapponese. Che si dedica al pesce palla dopo aver spellato, preparando il sushi, del tonno rosso. Che, nel Mediterraneo, sta sparendo. In favore, tra gli altri, del pesce palla.

Ma pesce palla e tonno sono due pesci creati dalla natura. Eppur questo succede. Se al caro collega Riotta (peraltro anche lontano parente, anche se non lo conosco di persona), invece della pasta al tonno, serviamo del riso al pesce palla, minimo minimo il Riotta mi s'incazza.

Bisogna spiegargli che però comincia a esserci troppo pesce palla, e poco tonno. Specie più forti tendono a sopraffare le più deboli: non è il caso di tonno e pesce palla, ma cominciamo a suonare il deprofundis al pesce azzurro, per esempio. Le specie tropicali, a volte immangiabili, incombono. Sono più robuste delle specie locali, e come questa del tutto create dalla natura, anche se in altri, più caldi mari.

Ma se le pecoragne (o le mucche spaziali...) sfuggono al controllo e, più robuste, si sostituiscono alle pecore normali, poi il pecorino con che cosa lo facciamo, con le giubbe dei marines?

Roman Clarke 02.09.06 19:01| 
 |
Rispondi al commento

L'esimio giornalista in questione, credo non abbia nè la credibilità, nè la necessaria indipendenza intellettuale, per trattare con equidistanza argomenti che riguardano gli interessi delle grandi multinazionali...periodicamente l'ogm. in questione si siede ai tavoli, proprio con i signori in questione...in rete se ne trova traccia facilmente, meno sui quotidiani, tanto meno su quelli di sua pertinenza...ma la rete è libera si sa, ed i quotidiani un pò meno.
saluti

Marco Oliva 02.09.06 17:39| 
 |
Rispondi al commento

un risultato positivo c'è all'elezione dei "prodiani"............. non si vedono più i girotondi, i no-global, le bandiere della pace, le due Simone!!

stefano masi 02.09.06 17:17| 
 |
Rispondi al commento

Davvero Riotta ha scritto una VACCATA del genere?!

Se è vero... ah Rio', mo te spiego io la differenza tra l'ingegneria genetica (vera) e l'allevamento tradizionale: l'allevamento tradizionale è incrementale (non fa salti, se non per mutazione genetica come avviene per qualsiasi riproduzione sessuale), mentre l'ingegneria genetica è arbitraria (fa ampi salti e quel che resta in mezzo è molto dubbio...).

Il vero problema è che le varietà prodotte in laboratorio sono coperte da diritti intellettuali e brevetti da parte di multinazionali per le quali il benessere dei poveri è cosa non contemplata (eufemismo per dire: non gliene impippa un cappero). Le cultivar standardizzate e quindi anche quelle OGM impoveriscono la ricchezza biologica dell'agricoltura tradizionale e obbligano gli agricoltori a dipendere come sudditi dalle forniture commerciali: il caso dell'India è emblematico.

Come sfamare il mondo senza OGM? Cinque consigli:
1) sviluppare l'istruzione e le libertà civili (in particolare femminili), oltreché l'economia nei Paesi in via di sviluppo
2) ridurre la popolazione mondiale (meno figli per famiglia in ogni parte del mondo)
3) ridurre la popolazione mondiale (meno figli per famiglia in ogni parte del mondo)
4) ridurre la popolazione mondiale (meno figli per famiglia in ogni parte del mondo)
5) ridurre la popolazione mondiale (meno figli per famiglia in ogni parte del mondo)

Ah, dimenticavo: ridurre la popolazione mondiale (meno figli per famiglia in ogni parte del mondo).

Francesco Adamelli 02.09.06 14:41| 
 |
Rispondi al commento

Sta nascendo un nuovo mivimento politico ispirato dalle idee di Beppe Grillo. Se anche tu vedi l'Italia destinata al baratro e vuoi fare qualcosa per il tuo Paese vieni sul mio blog
http://nuoveideeinpolitica.blogspot.com non ne sarai deluso!
IDEE FORTI PER UN FUTURO SOSTENIBILE!

Professor Guidi 02.09.06 14:29| 
 |
Rispondi al commento

SOlo un commento sulla ricerca genetica e biomolecolare in generale, che viene spesso attaccata acriticamente e senza cognizione di causa (anche in questo blog).

Vi invito a leggere l'articolo apparso ieri (http://www.repubblica.it/2006/08/sezioni/scienza_e_tecnologia/genetica/cellule-immunitarie-tumore/cellule-immunitarie-tumore.html) che fa riferimento a una ricerca recentemente pubblicata sulla prestigiosa rivista scientifica Science.(Consiglio vivamente a chi ne avesse l'ooportunita' di leggere l'articolo originale pubblicato su Science, Agosto '06)in cui si mostra (con dati sperimentali e con rigore scientifico) che la modificazione (ingegneria) genetica di alcuni geni umani puo' portare a cure specifiche per il cancro (come mostrato nella ricerca di cui sopra).

La ricerca genetica non e' creare dei Frankestein, ma concordo che gli interessi economici delle multinazionali sono chiari a tutti e deprecabili. Tuttavia non credo che sulla base degli interessi e speculazioni delle multinazionali si possa sparare a zero sulla ingegneria genetica in generale.
E' come se una vacca produce latte tossico e va abbattuta...allora tutte le vacche vanno abbatute. Questi fascismi andrebbero abbandonati.

E qui mi ricollego a Riotta e il vuo parlare o meglio emettere fiato: a volte e' meglio tacere.
In Italia ci sono gia troppi parolai che emettono fiato su materie e temi che andrebbero discussi seriamente, non basta esprimere una opinione.

Enrico Petretto 02.09.06 14:17| 
 |
Rispondi al commento

Riotta e' sempre stato uno scribacchino ma come tutti gli altisonanti scribacchini si crede un giornalista vero...a differenza degli altri pero (vedi belpietro e feltri) lui sembra che non abbia nemmeno bisogno delle imboccate dei suoi editori per dire stronzate ecco perche e' geneticamente modificato. il perfetto giornalista che si autoimbavaglia senza bisogno di spintarelle...tuttoeilcontrarioditutto.blog.dada.net

Tutto e il Contrario di Tutto 02.09.06 13:20| 
 |
Rispondi al commento

ma che bel paese in cui vivo ogni giorno una sorpresa in piazza ...cacciatori che inveiscono le nuove classi di poveri ovvero tassisti
assicuratori,panettieri,farmacisti,pseudo inustriali,bancarottieri,evasori fiscali,tutti a protestare,allora mi chiedo io che guadagno 800€ un mese si e uno no di cosa mi lamento visto la poverta' di queste persone...CIAO BEPPE..

roberto valentini 02.09.06 13:00| 
 |
Rispondi al commento

Off Topic
#################################################
Secondo la classifica redatta dalla rivista economica "Forbes" la donna più potente al mondo per il 2006 è Angela Merkel!

Nella classifica figura solamente un'italiana.

Indovinate il suo cognome?
#################################################
Clicca sul mio nome per la classifica.

Marco Di Santo 02.09.06 12:34| 
 |
Rispondi al commento

Ma questo Riotta,è un pecoragno???

Luciano Romano 02.09.06 12:12| 
 |
Rispondi al commento

Non so se sia peggio Riotta che scrive queste asssurdità , quelli che lo leggono o quelli che lo vogliono mettere alla Rai, assieme a Belpietro, forse lì hanno trovato il modo di rendere ancora peggiore la Rai che c'è adesso, com'plimenti per l'iimpresa titanica.. FUORI I PARTITI DALLA RAI E I LORO LECCAPIEDI ALLA BELPIETRO, RIOTTA, FELTRI..Mai più Porta a Porta, mai più epurazioni bulgare

Luca Leone 02.09.06 10:57| 
 |
Rispondi al commento


CHE DELUSIONE SIGNOR RIOTTA!

Giuseppe Di Siena 02.09.06 08:18| 
 |
Rispondi al commento

Riotta, al quale credo in molti abbiano fatto "Tana" da qualche anno ormai, si potrebbe definire come un "normalizzatore" della pubblica opinione. Personalmente,senza timor d'eccedere,lo ritengo la Valeria Marini del giornalismo:ogni frase due sfondoni, non di sintassi o di scrittura, ma concettuali.
Qualche volta si dovrebbe capir bene quello che si scrive.
Saluti a tutti

Alessandro A. 02.09.06 04:56| 
 |
Rispondi al commento

Salve a tutti. Volevo esprimere 2 idee sugli OGM nei mesti panni di laureando biotecnologo agrario. Ad ora si riesce a trasferire un solo gene per volta in una pianta. 1 gene su 30.000 di una pianta di mais o soia che sono le più coinvolte da tale pratica manipolativa. Tra due varietà della stessa specie (mettiamo pomodoro san marzano e il ciliegino) c'è una differenza genotipica molto maggiore di quel singolo gene di differenza. Gli americani, i latino-americani e i cinesi mangiano soia e mais transgenici da quasi 20 anni e tuttavia non si possono ancora, al giorno d'oggi, imputare particolari malattie dovute all'ingestione di seme gm.
La questione economica invece è più preoccupante . Le piante transgeniche non sfamano nessuno se non i dirigenti Monsanto. Di sicuro non il terzo mondo.
L'atteggiamento secondo me dovrebbe quindi essere di grande attenzione e rispetto per la ricerca che "deve" andare avanti perchè ha prospettive ambiziose e grosse potenzialità, e di precauzione per la commercializzazione di seme proveniente dalle multinazionali monopolistiche del settore (ruolo del politicante: più soldi alla ricerca e alla informazione scientifica e valorizzazione delle piccole realtà nel complesso tessuto agrario italiano).
Un saluto a tutti

alessandro saracino 01.09.06 23:09| 
 |
Rispondi al commento

Diavolo d'un Beppe!!

Riotta, giornalista geneticamente modificato, amico degli amici, indicato dagli esponenti della Margherita, anche loro geneticamente modificati,a diventare DIRETTORE DEL TG1.

VIVA LE TRASFORMAZIONI E LE CONSEGUENTI mutazioni genetiche dei mutanti.

CANTAVA UNO DEI PRIMI CANTANTI DI PIANO BAR DEI PRIMI ANNI '60, UN AVVOCATO ERUDITO DI NOME
FRANCO NEBBIA:
- Mutatis mutandis,
(che non sta per "CAMBIATEVI LE MUTANDE!)
ma ....
(voi)CAMBIATE LE COSE CHE SI DEVONO CAMBIARE!
e nelle Rai le cose che si devono cambiare, vanno cambiate!

ATQUE IN IURE AFFERRI,
TEMPORIBUS ILLIS...

Maria Rosa Commentatore in marcia al V2day 01.09.06 21:43| 
 |
Rispondi al commento

sIG. gRILLO, lEI HA UN ATTEGGIAMENTO POCO COSTRUTTIVO, LE SUE CRITICHE A UNO DEI PIU GRANDI GIORNALISTI DEL demogratico OggIDENTE SONO AppORTATTRICI DI ODIO, SIAMO COSTRETTI NOSTRO mAL-GRADO A DEnuncIARLA alla GESTAPO!
Io mi sono pentito delel mie origini meschine, PenitenziAGISCA pure lei, basta con l'ODIO!!!!
MAGDI

Pinocchio M. ALLAM 01.09.06 21:39| 
 |
Rispondi al commento

Beppe sei grande, non c'e' nient'altro da dire.

P.A.


Primo Aprile 01.09.06 20:17| 
 |
Rispondi al commento

CARO BEPPE DI CHE TI MERAVIGLI?
Basta leggere i titoloni della "STAMPA" in cinque anni mai uno contro chi li faceva mangiare,eppure stavano per buttarci dal dirupo.
Oggi come sono critici.Mi chiedo perchè non fanno autocritica e non i difensori fasulli della legalità quando hanno avallato sempre l'illegalità.Qualcuno su questo Blog fà un elenco di vari esponenti,principalmente di Tommaso Padoa Schioppa,perchè non elenca i nominativi di chi ci ha affossati e non chiede la restituzione delle appropriazioni indebite e illegali camuffate da legalità?
E' proprio vero l'Italiano e abituato a vedere e sentire quello che gli fà comodo,mai che aprisse tutte e due gli occhi e sturasse tutte e due le orecchie.
Ad maiora Beppe

Roberto Massa 01.09.06 19:11| 
 |
Rispondi al commento

che ne dite della modificazione genetica del nostro DNA attraverso i vaccini "obbligatori"? Questo argomento bisogna affrontarlo presto! Lo sapete che vogliono far diventare "obbligatorio" anche il vaccino antinfluenzale?? Vi risulta che qualcuno è morto per una banale influenza????
In quando a Riotta, non è colpa sua se è diventato così, è stata l'aria inquinata degli Stati Uniti a rovinarlo!!! ...... poverino!!

FERNY UNO Commentatore in marcia al V2day 01.09.06 17:39| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ma Beppe un pò di senso dell'autorità! Non hai letto oggi su Repubblica che è candidato Riotta a diventare direttore (di rete 1 o di TG? Boh non mi ricordo...).
Ti facesse finalmente lavorare in tivì, per la gioia di noi tutti!
Sìì buono, adeguati! Un complimentino qui, un pò di leccaculismo là...
Insomma trattieniti!

Bruna Gazzelloni Commentatore in marcia al V2day 01.09.06 17:33| 
 |
Rispondi al commento

La storia insegna che l'uomo, dove mette le mani crea nella maggior parte dei casi problemi, che poi tenta di risolvere crando ulteriori problemi.
LASCIAMO FARE ALLA NATURA.
E' una società insipiente.
Inoltre mi sembra che tale tecnica vada in una direzzione opposta rispetto all'aiuto per le persone, penso al tentativo di vendere i semi con l'auto distruzione, che senso hanno? Non è follia?

Comunque io chiedo chi vorrebbe veramente mangiare un pomodoro con il dna di uno scorpione? Siete attirati dall'idea? Perchè non mangiarsi direttamente uno scorpione

Andrea Rossi 01.09.06 16:55| 
 |
Rispondi al commento

******* Grande Beppe ********
Volevo fare un commento al tema.

Ho veramente paura della manipolazione genetica!
non solo perché si parla di pecoragno o pomomerluzzo (mostri), ma semplicemente perché "errare umano est!".

Ovvero chissà quale errore può scaturire, a breve o a lungo termine da una modifica transgenica, e nel processo di modifica di due esseri animali o vegetali! e il rimedio quale dovrebbe essere? ammazzare e sterminare?

e a lungo termine, oggi sappiamo veramente quali siano le implicazioni? Madre Natura si!! noi assolutamente NO...

..madre Natura ha fatto il Toporagno....ma non fila seta ;)...ma chi gli ha dato questo nome :)

Manuele Darzo 01.09.06 16:17| 
 |
Rispondi al commento

Non so bene chi e cosa sia Riotta e chi lo paghi, ma per certo mi lascia perplesso. Ai tempi dell'intervento americano in Irak (o forse in Afghanistan?), insomma al tempo del milione di pesone in piazza per la pace, Riotta si accaniva nel suo forum appositamente allestito sul sito del corriere, ad attaccare quelli che difendevano la pace, sostenendo a sua volta la necessità della guerra e di quella guerra. Pensai: ma chi lo paga questo? Addirittura citai le parole di Einstein contro tutti gli eserciti e quello, degnandosi di rispondermi personalmente, si scagliò contro me e contro Einstein (beh, ero in buona compagnia) dicendo che er stato l'inventore della bomba atomica e che s'era messo d'accordo con gli amerciani etc. etc. Mah!! Chi è Riotta??? Ditemelo voi!!

PS. Propongo di BANDIRE gli OFFTOPIC da questo forum. Sono un cancro

Beppe Mosca 01.09.06 15:31| 
 |
Rispondi al commento

Dovrei trovare una nuova casa ad un Cucciolone Maremmano di quasi 1 anno che purtroppo fino a poco tempo fa andava daccordo e d'amore con gli altri mie 2 cani.....ora è tutto cambiato; crescendo Rico (il Maremmano in questione) evidentemente vuole la supremazia sull'altro Maschio percui vi lascio immaginare le scene che sempre + spesso ho sotto gli occhi.......
Qualcuno potrebbe dirmi : e che nn lo sapevi che finiva così? .....bhè, diciamo che speravo che immettendo un altro cane fin da cucciolo nella coppia che avevo già, potesse essere meno antipatica la situazione.
Ora, oltre i litigi tra i due cani, mi trovo anche ad affrontare i vicini di casa che sentendo + spesso questi "rumori" e abbai mi hanno gentilmente pregato di poter fare qualcosa....
Il veterinario mi ha proposto sia un calmante o addirittura la castrazione, apparte che non sono d’accordo, poi non so se alla fine si possa risolvere il Problema....
Sono stato anche ai Canili della Muratella e al Portuense a Roma, ma come sono entrato sono uscito subito, non me la sento di metterlo in prigione definitivamente ed aspettare che muoia di solitudine.
Tanto sarei andato via ugualmente dai canili perché la situazione posti per i cani è drammatica….250 gabbie per quasi 1000 animali, cioè 4 cani dentro 1 gabbia di 2mt x 2mt. Inutile continuare a parlarne….
Ora apparte gli annunci messi sia su Internet, aver tappezzato il paese dove ora vivo (Rignano Flaminio)ed i paesi circostanti con Volantini fotografici, sia su Portaportese, sia sul passa parola tra amici e conoscenti, nn sò + veramente cosa fare....spero sempre che qualcuno che abbia una casa spaziosa con altrettanto spazioso giardino possa accoglierlo e tenerlo nei dovuti modi, visto che fin da piccolissimo l’ho cercato di accudire nel migliore dei modi spendendo anche parecchi soldi per salvarlo da una malattia portatagli dalle zecche….
Magari questo non potrà essere il luogo + opportuno per certi tipi di Messaggi, ma se potete aiutarmi...grazie

sandro campanari 01.09.06 15:14| 
 |
Rispondi al commento

Mi sembra evidente che anche nel caso delle manipolazioni genetiche non sia possibile generalizzare eccessivamente. Bisogna saper entrare nel dettaglio delle singole situazioni e distinguerle. La creazione di organismi transgenici è di importanza fondamentale nella ricerca preclinica, perchè consente di ricreare in animali di laboratorio (generalmente topi ma ultimamente anche ratti ed altre specie) patologie specifiche che colpiscono l'uomo, al fine di poterle studiare in maniera approfondita senza incappare nei limiti 'etici' che giustamente contraddistinguono la ricerca condotta direttamente sull'essere umano. Altra cosa è la 'pecoragno'!!! Quando, anni fa, i primi OGM divennero disponibili per il mercato, si fece un gran parlare dell'utilità che avrebbero avuto per sfamare il terzo mondo. Si parlava di specie vegetali (mais se non ricordo male) che, se opportunamente modificati, sarebbero stati in grado di crescere, ad esempio, in zone desertiche. Oggi, dopo circa vent'anni, quella stessa conoscenza la ritroviamo impacchettata sugli scaffali dei NOSTRI supermercati sotto forma di patatine OGM, pomodori OGM, ecc. Il terzo mondo è passato in secondo piano quasi immediatamente e noi ci ritroviamo a mangiare OGM i cui effetti a lungo termine sono tutt'altro che evidenti. Cui prodest? La differenza tra un pomodoro OGM ed uno normale è solo che il primo può essere prodotto più velocemente ed in maggiore quantità (senza voler affrontare il discorso del sapore, odore, apporto nutrizionale ecc.). Inoltre la produzione di questi organismi viene spesso effettuata in assenza di quei controlli che possano prevenire la loro diffusione in natura.
Lo ripeto, è la solita storia. Anche la dinamite può essere buona se viene usata per scavare gallerie, abbattere edifici ecc. mentre diventa cattiva se sganciata in testa alla gente sotto forma di bombe. Lo stesso vale per l'ingegneria genetica. Col suo articolo Riotta dimostra di essere un bell'ignorante, o di volere ignoranti noi.

Alessandro Ciamei 01.09.06 15:12| 
 |
Rispondi al commento

Grande Riotta!!! Sei un fenomeno!!

E proprio vero: l'ignoranza la fa da padrona in tutto!!!

Alessandro Fornasier 01.09.06 14:44| 
 |
Rispondi al commento

ma io mi domando:
CHI E' TRA I DUE IL COMICO?
l'articolo di riotta e un'opera comica spassosissima. purtroppo però, non l'ha scritta un bimbino, ma un "giornalista".
comincio ad avere un pò paura di 'sta gente.....

stefano selva 01.09.06 14:34| 
 |
Rispondi al commento

e come se non bastasse è anche interista........!?!!nonchè prossimo direttore del tg1 in pectore.....AIUTO!!!!!!!

roberto fascina 01.09.06 13:28| 
 |
Rispondi al commento

I giornalisti... in genere... non mi sono simpatici... li ritengo una categoria molto privilegiata e compromessa con i giochi della "partitica".
Ho sentito diverse volte gli interventi di Riotta... e... anche se non mi hanno particolarmente colpito per originalità e acume... mi son sembrati sempre ben meditati e ponderati.
Tu e lui... ovviamente... caro Beppe... non avete nulla di personale da rinfacciarvi!... è chiaro che, se prima lui ti ha nominato criticandoti e dopo tu gli rispondi sullo stesso metro, è solo per l'interesse di tanta altra gente!... Insomma... l'uno ha fatto dell'altro l'emblema dei nemici dell'umanità!
Né l'uno né l'altro... purtroppo... siete tanto competenti (e lo avete dimostrato, limitandovi a ben poco sull'argomento!) perché io, totalmente incompetente sugli OGM, possa ora decidere da quale parte stare!
Preferirei stare con te... Beppe... perché i comici-politici mi sono molto simpatici!... ho rilevato... però... nei tuoi argomenti un concetto di "naturale" (qualcun altro lo ha già messo in evedenza prima di me!) che non condivido proprio!...
La ricerca scientifica... ormai... chiede continuamente (ai non addetti ai lavori!) un "voto di fiducia" su qualsiasi ricerca... perché ha necessità di andare avanti speditamente!...
La questione è... dunque... di fondo... e si può riassumere in questo dilemma "credere o non credere?"!
Anche la scienza... la Scienza... pian piano si può trasformare nella religione.. . la Religione!
Discutiamone pure (tutti!)... degli argomenti scientifici... ma sarebbe meglio ricordarci (quasi tutti!) di farci dare la benedizione dal nostro medico... ogni volta che andiamo via dal suo laboratorio!

Salvatore Baldinu 01.09.06 12:59| 
 |
Rispondi al commento

INVITO TUTTI A LEGGERE NEL SITO DELL'ESPRESSO WWW.ESPRESSONLINE.IT L'ALLUCINANTE INCHIESTA DI FABRIZIO GATTO SUI LAVORATORI EXTRACOMUNITARI SCHIAVIZZATI NELLE NOSTRE CAMPAGNE PER LA RACCOLTA DEI PRODOTTI AGRICOLI: UNA SFILZA DI REATI DA PERSEGUIRE CON LA MASSIMA DUREZZA!!!!! GOVERNO PRODI FA' QUALCOSA!!!!!!!!!

roby g. 01.09.06 12:57| 
 |
Rispondi al commento

Il guaio e' che la natura sbaglia mira a vendicarsi: mucche pazze e polli infetti colpiscono anche chi non c'entra niente... anzi, forse solo loro.
Povere creature, povera natura, costretta in allevamenti intensivi e in batteria non bastava, vero? Ora li levano dal miglio verde per mutilarli prima di macellarli...


Off Topic
#################################################

Quelle di Bush sono parole pesanti!

Dopo l'informazione diffusa dall'IAEA, il presidente degli Stati Uniti ha nuovamente minacciato l'Iran!

#################################################
Clicca sul mio nome per la notizia.

Marco Di Santo 01.09.06 12:03| 
 |
Rispondi al commento

la natura non voterebbe per i verdi

CHI NON VOTA PECORARO UN CERBIATTO E' !!
CHI NON VOTA PECORARO UN CERBIATTO E' !!

CHI NON VOTA PECORARO UN CERBIATTO E' !!
CHI NON VOTA PECORARO UN CERBIATTO E' !!

dove vengono ridotti i caprioli aumenta il numero delle zecche leggete su repubblica di oggi..

LA NATURA NON VOTEREBBE PER I FRATELLI
PECORARO MA I VERDI SONO UN PARTITO O UNA COSA DI FAMIGLIA...

giorgia benti 01.09.06 12:01| 
 |
Rispondi al commento

ho letto l'articolo su repubblica "
http://espresso.repubblica.it/dettaglio/Io%20schiavo%20in%20Puglia/1370307"

Niente di nuovo purtroppo :

Li volete i pomodori a 4 soldi?
Così funziona il mercato globale e l'american way of life.
Se io sto bene è perchè cìè un'altro che soffre al posto mio.
Tutta qui la complessità del sistema.
Noi non facciamo più niente di concreto ormai da quasi 50 anni. Non si produce più quello che serve per mangiare e vestirsi.
Si produce quello che serve alla "società dei servizi" alla economia post-industriale e minchiate del genere.
Torniamo ai bisogni essenziali e avremo anche meno "bisogno" del telefonino di 5 generazione.
Magari invece di parlare e sentire, riusciremo a dire e ad ascoltare.
Anche chi soffre al nostro posto.

Ruggiero Ascione 01.09.06 11:52| 
 |
Rispondi al commento

Da LE SCIENZE di qualche numero fa (mi pare): topi allevati con cibo "normale" e topi allevati esclusivamente con cibo transgenico per una durata di 2 mesi... Alla fine di questo periodo, l'incidenza di malattie nei topi del I gruppo era nella norma, nel secondo gruppo i più (scusate i dati poco precisi, ma vado a memoria) soffrivano di disturbi cardiovascolari, al sangue e ai reni, GRAVI disturbi... Tutto questo in due mesi. E in una vita?
Occorre riflettere...
baby

barbara colaiocco 01.09.06 11:29| 
 |
Rispondi al commento

la natura non voterebbe per i verdi

CHI NON VOTA PECORARO UN CERBIATTO E' !!
CHI NON VOTA PECORARO UN CERBIATTO E' !!

CHI NON VOTA PECORARO UN CERBIATTO E' !!
CHI NON VOTA PECORARO UN CERBIATTO E' !!

dove vengono ridotti i caprioli aumenta il numero delle zecche leggete su repubblica di oggi..

giorgia benti 01.09.06 10:37| 
 |
Rispondi al commento

CHI NON VOTA PECORARO UN CERBIATTO E' !!
CHI NON VOTA PECORARO UN CERBIATTO E' !!

CHI NON VOTA PECORARO UN CERBIATTO E' !!
CHI NON VOTA PECORARO UN CERBIATTO E' !!

dove vengono ridotti i caprioli aumenta il numero delle zecche leggete su repubblica di oggi..

giorgia benti 01.09.06 10:34| 
 |
Rispondi al commento

se questo qui si permette di fare il giornalista, allora possiamo giustificare tutto.


I professori universitari itagliani.

I ricercatori itagliani arrivati li' per 'concorso' (si fa per dire).

La lecciso 'esperta di moda'

I giornalisti (si fa per dire) di STUDIO APERTO.

Un miliardario 'esperto di economia' e pure presidente del consiglio (e pure ministro della salute).

Brunovespa tutte le sere.

Tremonti ministro dell'economia.

Previti alla giustizia.

Calderoli alle riforme.

Speculatori che si spacciano per imprenditori.

E' l'itaglia.


Gianni De Felice 01.09.06 10:23| 
 |
Rispondi al commento

ha ragione chi ha scritto che Riotta è uno dei capisaldi del sistema mondialista america-israeliano che vuole tutte le guerre possibili e immaginabili per salvare israele

si parla anche di Riotta nellìarticolo
L'AUTUNNO GELIDO DEL SINDACATO
nel sito

http://www.fottilitalia.com/
il sito anti-italiano per eccellenza

Gius

gius resoli 01.09.06 09:10| 
 |
Rispondi al commento

CHI NON VOTA PECORARO UN CERBIATTO E' !!
CHI NON VOTA PECORARO UN CERBIATTO E' !!

CHI NON VOTA PECORARO UN CERBIATTO E' !!
CHI NON VOTA PECORARO UN CERBIATTO E' !!

dove vengono ridotti i caprioli aumenta il numero delle zecche leggete su repubblica di oggi..

giorgia benti 01.09.06 08:56| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Se la Lecciso va in televisione, balla e si spaccia per una ballerina, questo qui, che probabilmente balla per qualcun altro, può permettersi di fare il giornalista, scrivere cazzate e passare impunito. Il peggio però, come in televisione, è chi li fa arrivare fin li, e dopo ...chi li mantiene al loro posto....questo si che ha dell' incredibile

GINO RAVAGLIA 01.09.06 08:35| 
 |
Rispondi al commento

solo una precisazione (sia per Grillo che per Riotta) senza alcun intento polemico: la differenza tra un mulatto e un mulo è che il primo è un incrocio tra razze, quindi tra DNA compatibili completamente e fecondo (prosegue la specie), mentre il secondo, essendo un incrocio di specie, non può proseguirne una (il mulo e il bardotto sono infecondi). questo in natura, l'ingengneria genetica probabilmente oltrepasserà questo limite. non so perchè sia così osteggiata la ricerca sugli OGM e così supportata quella sulle staminali umane... perchè in un caso l'ingegneria genetica (perchè di questo si tratta, le tecniche sono molto simili) sia vista come un flagello ecologico in mano alle multinazionali e nell'altro sia un preziosissimo strumento di libertà umana osteggiato solo dalla più bieca propaganda oscurantista ecclesiale? E' impossibile pensare ad una ricerca svincolata da interessi economici (gran parte degli Stati l'hanno abbandonata) quindi è ingenuo scandalizzarsi perchè qualcuno ci guadagna. Non capisco però come si possa scandalizzarsi per il pecoragno e non per l'embrione eliminato... La pecora e il ragno valgono meno di una persona? PS questoblog è fantastico!
Francesco

Francesco Cugini 01.09.06 08:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ROMA - Sono dei veri e propri "soldati" addestrati a riconoscere le cellule nemiche e "armati" per eliminarle. Appare come una svolta nella lotta ai tumori quella che è stata divulgata dalla prestigiosa rivista "Science", una notizia che dà una speranza in più a tutti i malati di melanoma, il terribile tumore della pelle.
"E' la prima volta che risultati simili si osservano sui pazienti", ha commentato Steven Rosenberg, ricercatore autore dello studio insieme alla sua equipe al National Cancer Institute di Bethesda. E potrebbe essere la prima di una lunga serie, considerando che "questo tipo di terapia con cellule immunitarie modificate con l'ingegneria genetica rappresenta il futuro dell'oncologia".
La ricetta è stata più semplice di quanto si potrebbe credere. Gli esperti hanno infatti prelevato i linfociti T - cellule immunitarie deputate a riconoscere e uccidere altre cellule estranee al corpo, come quelle di agenti batterici - dai 17 pazienti affetti da uno dei più feroci tumori della pelle in stadio avanzato. Quindi le hanno modificate geneticamente in modo da renderle in grado di attaccare il cancro. A questo punto le hanno reiniettate nei pazienti. L'introduzione del gene estraneo nel linfocita è risultata l'operazione risulta più difficile. Per questo il team si sforzerà di trovare il virus vettore (retrovirus) ideale. Risultato: in due dei 17 pazienti il trattamento sperimentale è risultato capace di renderli clinicamente liberi dalla malattia per oltre un anno e mezzo dopo la cura.
Alcune sottopopolazioni di linfociti T, nei pazienti con tumore, sono in grado di riconoscere in modo specifico le cellule neoplastiche e ucciderle. Ma il loro numero è troppo esiguo perché il loro attacco al tumore risulti vincente: per questo, ormai da alcuni anni si pensa all'ingegneria genetica per aumentare nei pazienti il numero di linfociti T che siano in grado di attaccare il tumore.
I risultati raggiunti hanno dato grande speranza ai ricercatori che sono

Ivo Pisano 01.09.06 08:30| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

CHI NON VOTA PECORARO UN CERBIATTO E' !!
CHI NON VOTA PECORARO UN CERBIATTO E' !!

CHI NON VOTA PECORARO UN CERBIATTO E' !!
CHI NON VOTA PECORARO UN CERBIATTO E' !!

dove vengono ridotti i caprioli aumenta il numero delle zecche leggete su repubblica di oggi..


GIUSEPPE MARRUSO 01.09.06 08:16| 
 |
Rispondi al commento

I sostenitori del transgenico sono di due tipi:quelli che sono per la SCIENZA sempre, che si credono AVANZATI, MODERNI, ANTIOSCURANTISTI,
in maniera acritica e priva di qualunque reale informazione sull'argomento, insomma è una fede, è come essere cattolici o testimoni di geova.
Il secondo tipo sono coloro che prendono molti, molti soldi dalle multinazionali, per favorire il loro ingresso in Europa. Questo è un tipo che alligna soprattutto dalle parti di Bruxelles e Strasburgo.
A quale tipo appartiene secondo voi il signor Riotta? Dato il suo cerchiobottismo e le caxxate che scrive anche quando parla di politica, secondo me appartiene al primo tipo. Saluti al blog.

Elisabetta Gueli 01.09.06 08:08| 
 |
Rispondi al commento

evidentemente il sig.Riotta si stà preparando il terreno per una suapersonale trasformazione di carattere transgenico, da giornalista a direttore di Rai Uno.
si sà quando la poltrona si avvicina il primo segnale da inviare è quello di alzare la voce e farsi sentire da quelli che stanno più in alto di lui.......

toni soddu 31.08.06 23:43| 
 |
Rispondi al commento

voglio che mi spieghi perche' l'ingegneria genetica, la chimica, la fisica biomolecolare ti fanno cosi' orrore. Grazie per la risposta. Yuri Mozetic 31.08.06 21:52

---------------------------------------------------------
Sugli OGM (a me pare che qui l’argomento sia solo l’ingegneria genetica e non il resto) si può dire che un grosso problema sono i brevetti sugli esseri viventi

Ma un organismo vivente può essere considerato propriamente una invenzione umana? I geni non sono creati dagli ingegneri genetici che, semplicemente, li spostano da una parte all’altra. Come ha sottolineato un gruppo di scienziati inglesi, "se questo principio fosse stato applicato alla chimica, sarebbero stati brevettati anche gli elementi " (1). Dalton, H. et al (1997) "Patent threat to research", Nature

Per gli altri problemi puoi leggere qui: http://ogm.greenpeace.it/new/brevettivita.php


.

vito d'onofrio 31.08.06 23:43| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Si possono leggere delle notizie interessanti in un sito la cui pubblicazione qui viene impedita. Se volete informarvi cliccate su “sorriso e dolore”.Grazie e buona notte a tutti.

sorriso e dolore 31.08.06 23:39| 
 |
Rispondi al commento

Il sorgo che cos'e? io lo trasporto sul camion.in questi giorni ce la racolta.non ha bisogno d'acqua.mi hanno detto che e stato creato per sfamare l'afrika! gia che ci siamo qui facciamo il mangime x le galline.domani vado a caricarlo.quando scarichi la polvere stimola il gratarsi addosso.scusate l'ignoranza , fara bene? saluti gerry.

dema gerard 31.08.06 22:06


non è stato creato per sfamare l'africa, ma sono gli africani che lo hanno diffuso

se vuoi leggi qui: http://it.wikipedia.org/wiki/Sorghum_vulgare

.

Vito d'onofrio 31.08.06 23:31| 
 |
Rispondi al commento

Scusate, volevo scrivere ''l' anno scorso'' e non ''l' hanno scorso''. Mi è partita la acca.

luigi nonvoto 31.08.06 23:28| 
 |
Rispondi al commento

Il Riotta? Quello che l' hanno scorso fu invitato alla riunione del Bilderberg come partecipante, non come giornalista, perchè i giornalisti non sono ammessi e la riunione si tiene in segreto e qualcosa trapela grazie ad alcuni attivisti?
Riotta è un manipolatore che siedeva dove ogni anno siede anche Kissinger, quindi stiamo attenti, perchè poi da un giornale a grande tiratura come il corriere può fare molti danni.
Inserite in un motore di ricerca ''bilderberg'' e vi stupirete dei nomi dei partecipanti, e lui l' anno scorso era lì.

luigi nonvoto 31.08.06 23:26| 
 |
Rispondi al commento

Bacone , per chi non lo sapesse un filosofo, aveva un pensiero molto originale del rapporto tra uomo e natura: non è la natura che si piega all'uomo. E' l'uomo che per riuscire a fare una cosa, deve imparare le leggi della natura, in modo tale da doverle necessariamente seguire per arrivare al proprio scopo. "Violentare la natura" non è il mezzo con cui si muove la scienza. Semmai è il mezzo con cui si muoverebbe la stregoneria. Se esistesse. Se io ho bisogno di portare un peso dal punto A al punto B, devo studiare come la natura è fatta, per costruire (ad esempio) un motore. Io sfrutto le regole per arrivare al mio scopo. Ma non posso cambiare le regole... non è nel potere dell'uomo e non lo sarà mai.

La vera questione quindi, non è che l'uomo violenta la natura.. ma che l'uomo appena trova una nuova regola la sfrutta in modo indiscriminato, senza chiedersi se dietro la nuova regola esistano delle spiegazioni piu' complesse di quelle che si aspetta. Questo perchè nessuno di noi vuole morire, nè far morire i nostri cari. Questo perchè vogliamo subito una soluzione a dei problemi, e siamo disposti a pagare per quella soluzione. Inutile allora iniziare a rompere i coXXoni con le multinazionali che sono il male del mondo. Le multinazionali non fanno qualcosa se non c'è un guadagno.. e chi ca22o credete che paghi i prodotti che commercializzano??

Eugenio Sarli 31.08.06 23:08| 
 |
Rispondi al commento

Gianni Riotta è il giornalista preferito da D'Alema

Andrea Bassi 31.08.06 22:43| 
 |
Rispondi al commento

Il sorgo che cos'e? io lo trasporto sul camion.in questi giorni ce la racolta.non ha bisogno d'acqua.mi hanno detto che e stato creato per sfamare l'afrika! gia che ci siamo qui facciamo il mangime x le galline.domani vado a caricarlo.quando scarichi la polvere stimola il gratarsi addosso.scusate l'ignoranza , fara bene? saluti gerry.

dema gerard 31.08.06 22:06| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

In verita' e' stato il mio cane-cavallo a tre teste Napoleone a suggermele

Yuri Mozetic 31.08.06 22:06| 
 |
Rispondi al commento

Gli metterei davanti un bel arrosto di pecoragno per vedere se crede in tutte le cazzate che ha scritto.

Giovanni Barbetta Commentatore in marcia al V2day 31.08.06 21:54| 
 |
Rispondi al commento

Non e' vero che l'ingegneria genetica, la chimica, la biologia e via dicendo sono la fucina dell'inferno!!! Capisco la diffidenza che puo' causare la creazione in laboratorio del pecoragno o del pomodoro al merluzzo. Posso capire lo scetticismo verso la ricerca chimica che crea sostanze nocive disperdendole nell'ambiente. Ma la tua sembra un presa di posizione a priori, un accanimento bello e buono verso scienze umane senza le quali adesso probabilmente per curare un' influenza invece dell'antibiotico useresti fazzoletti freddi in fronte o non so che altro. Cosi' infanghi il nome di gente come Pasteur, Crik e Watson (scopritori del DNA),Agre che pure con i loro esperimenti hanno sporcato il mondo ma che hanno dato un contributo cruciale alla conoscenza scientifica attuale. Io voglio sapere PERCHE' ti accanisci verso queste discipline, e non mi basta che tu te la prenda a turno con il marketing (assolutamente sbagliato) di questa o quella multinazionale. Le tue invettive sono contro le discipline scientifiche suddette, ma per argomentarle attacchi le multinazionali e le loro disastrose campagne pubblicitarie che con la ricerca scientifica fine a se stessa c'entrano fin tanto quanto. A me non interessa questo: voglio che mi spieghi perche' l'ingegneria genetica, la chimica, la fisica biomolecolare ti fanno cosi' orrore. Grazie per la risposta.

Yuri Mozetic 31.08.06 21:52| 
 |
Rispondi al commento

INDULTO

Cercate su Emule: OMNIBUS e INDULTO, troverete un'ottima puntata del programma della mattina di La7

;-)

Andrea Mattioli 31.08.06 21:34| 
 |
Rispondi al commento

Quasi OT

Se qualcuno ha proprio fame:
http://www.internazionale.it/home/primopiano.php?id=13385

..
E buon appetito!
;-)

Pier Paolo Soro 31.08.06 20:46| 
 |
Rispondi al commento

Ah, ah, ah, ah! Caro Riotta, La invito a casa mia a mangiare pannocchie fritte, mele, pastasciutta al ragu e già che ci siamo due belle bistecche. Ovviamente tutto rigorosamente TRANSGENICO. Ovviamente.

PS - non è che Riotta sta subendo le mutazioni del T-Virus? Come dice, non sa cos'è? Beh, è di fantasia la cosa, ma vale la pena rifletterci su...
en.wikipedia.org/T-Virus

Daniele Petruccio 31.08.06 20:41| 
 |
Rispondi al commento

f.marletta 31.08.06 17:49 | Rispondi al commento

Questo è il risultato di una discussione finalmente civile Grazie ad entrambi.
--------------------------------
Putroppo grazie alla MESCHINITA' e degli UOMINI quello che ha descritto è corretto.
L' ideale comunista è per molti aspetti TROPPO INNOVATIVO e AMBIZIOSO. Il motivo per cui non ha avuto successo è perchè si è tantato di applicarlo TROPPO PRESTO. Dovranno passare centinaia di anni prima che si possa mettere in pratica CON SUCCESSO una tale IDEOLOGIA.
Dovremmo passare per questa ASSURDA SOCIETA' DEI CONSUMI e chissà cos'altro prima che ci renderemo conto che la QUALITA' DI VITA può crescere solo cercando la COLLABORAZIONE tra gli individui e NON LA COMPETIZIONE PIU' SPINTA.
Quest'ultima può dare solo dei vantaggi apparenti e soprattutto momentanei. Alla lunga tutto franerà come un castello di carte.
Marco Bindi 31.08.06 18:30
-----------------------------
Anche x cimbro mancino 31.08.06 18:27
----------------------------
Grazie alla risposta di Marco, che reputo non solo accettabile, ma degna di tutta la mia stima, per la sua capacità, finalmente, di rispondere alle parole dette, dando loro il significato che hanno, e non come una sfida da vincere.
Io ho infatti sempre sostenuto OGGI non c’è il comunismo, nulla impedirà, in, un domani una evoluzione in tal senso delle società abbattendo, e controllando, gli egoismi individuali e di fazione, chi può dirlo?
Anche per Cimbro Mancino l’essere risoluto nella tua idea ora ti fa onore per come adesso l’hai esposta, non solo è comprensibile ma anche condivisibile, e i motivi sono, a mia modesta opinione, nella affermazioni di Marco, che adesso danno una ragione alla speranza e non all’odio.
La speranza DA a chi la POSSIEDE ogni possibilità di accettazione e condivisione, perché è il FINE ULTIMO l’obbiettivo, e Marco ne ha enunciato uno importante, il MEZZO, non importa.

Grazie ANCORA ad entrambi. Ciao,

Francesc

f.marletta 31.08.06 20:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ho letto il commento riguardanti i Politici Leggeri:
prestarsi alla politica lasciando ogni tipo di incarico o posizione dirigenziale precedente.

Gian Marco Tedaldi 31.08.06 20:33| 
 |
Rispondi al commento

Off Topic
#################################################

Questi erano i dieci motivi della classifica definitiva riferita alla puntata de IL SENSO DELLA VITA del 7 marzo 2006:

1) L'Amore
2) La Vita Stessa
3) I Figli
4) Il Sorriso
5) Più Giustizia
6) Il Sesso
7) La Libertà
8) La F**a
9) Lasciare un segno
10) Vedere come va a finire

QUAL'E' IL VOSTRO SENSO DELLA VITA?

#################################################
Partecipa alla classifica! Clicca sul mio nome.


Buonasera a tutti,
mi sono state fatte richieste specifiche sul tema REVISIONISMO STORICO, allego un elenco di libri a ciò dedicati.

1. La Risiera di San Sabba: un falso grossolano, Sentinella d'Italia, 1985.

2. Il rapporto Gerstein: Anatomia di un falso. Sentinella d’Italia, 1985.

3. Il mito dello sterminio ebraico. Introduzione storico-bibliografica alla bibliografia revisionista. Sentinella d’Italia 1985.

4. Auschwitz: due false testimonianze. La Sfinge, Parma, 1986.

5. Auschwitz: un caso di plagio. La Sfinge, Parma, 1986.

6. Wellers e i “gasati” di Auschwitz. La Sfinge, Parma, 1987.

7. Auschwitz: le “confessioni” di Höss. La Sfinge, Parma, 1987.

8. “Medico ad Auschwitz”: Anatomia di un falso. La Sfinge, Parma, 1988.

9. Come si falsifica la storia: Saul Friedländer e il “rapporto” Gerstein. La Sfinge, Parma 1988.

10. La Soluzione finale. Problemi e polemiche. Edizioni di Ar, Padova 1991.

11. Auschwitz: la prima gasazione. Edizioni di Ar, Padova, 1992.

Traduzione francese: Auschwitz: le premier gasage. Stiftung Vrij Historisch Onderzoek, Berchem 1999. Traduzione americana: Auschwitz: The First Gassing. Rumor and Reality. Theses & Dissertations Press, Chicago, 2005.

12. Auschwitz: Fine di una leggenda. Edizioni di Ar, Padova, 1994.

· Traduzione americana: Auschwitz: The End of a Legend. A Critique of J.C.Pressac. Institute for Historical Review, 1994.

· Traduzione tedesca: Auschwitz: Das Ende einer Legende. In: Auschwitz: Nackte Fakten. Eine Erwiderung an Jean-Claude Pressac. Stiftung Vrij Historisch Onderzoek v.z.w., Berchem, 1995.

13. Auschwitz Holocaust Revisionist Jean-Claude Pressac. The “Gassed” People of Auschwitz: Pressac’s New Revisions. Granata Publishing, Palos Verdes, California 1995.

Erw in

www.thu le-tosca na.com

E.R.W.I.N_T.H.U.L.E 31.08.06 19:13| 
 |
Rispondi al commento

Per chi non conosce la "Monsanto" eccovi qualcosina che ho preso dal sito di Greenpace.

Cos'è la Monsanto?

La Monsanto è una industria che ha costruito parte del suo successo aziendale sulla chimica oggi ‘valorizzata’ grazie alle biotecnologie, le quali naturalmente vengono presentate come tecnologie rispettose dell'ambiente e capaci di lenire gli impatti negativi dei pesticidi. Monsanto è la multinazionale diventata famosa per aver prodotto l'Agente Arancio, il defoliante tossico e cancerogeno usato nella guerra del Vietnam; successivamente si è concentrata sui PCB, i pericolosi composti organoclorurati più nocivi del DDT ora vietati pressoché ovunque, ma che continueranno per millenni ad inquinare fiumi e mari, a causa della loro persistenza. Il grande business della Monsanto è oggi quello biotecnologico, per il quale ha sostenuto grandi investimenti finanziari legati ad esempio all'acquisizione di numerose società di ricerca titolari di brevetti o che devono entro breve termine assicurare la remunerazione del capitale impegnato per evitare la bancarotta. Una tale scommessa spiega l'arroganza che contraddistingue questa multinazionale nel sostenere la promozione delle colture transgeniche. Il processo di concentrazione oligopolistica dell'industria biotecnologica interessa anche altre multinazionali impegnate in fusioni societarie fra giganti o nell'assorbimento di piccole aziende di ricerca. Il controllo in poche mani dei brevetti biotecnologici e delle sementi che ne derivano, mette in serio pericolo quell'agricoltura plurale, sostenibile e ‘bio-diversa’ che tutt'ora occupa il 50% della forza lavoro mondiale, per la quale l'accesso alla terra e alle risorse genetiche è letteralmente fonte di sopravvivenza. Ecco perchè l a Monsanto viene portata ad esempio di una politica commerciale sensibile alle sole logiche del mercato e indifferente alle molteplici conseguenze negative di carattere ambientale e socio-economico.

alice rossi 31.08.06 18:46| 
 |
Rispondi al commento

Non sapevo questa cosa del pecoragno! paura! Chissà magari inventeranno anche la mucca volante!!!! Sarò un povero tradizionalista ma preferisco i pomodori e l'insalta del mio orto magari anche se piccolini e bruttini ma sicuramente più sani e più buoni.
X chi interessa anch'io ho creato un blog dove tratto argomenti di attualità,politica,etc insomma un po come fa grillo...
siete tutti invitati a postare basta cliccare sul mio nome.

Aldo Marostica 31.08.06 18:02| 
 |
Rispondi al commento

questi l'anticomunismo ce l'hanno talmente
inculcato da assolvere mussolini/almirente/fini
dall'avere mandato a morire in siberia i nostri
soldati sul fronte russo,
e incolpano Togliatti per non aver interceduto su stalin per il rientro.
Se questi tornano al governo, fra qualche anno sui
libri di storia sarà scritto che fu Togliatti
a mandare i soldati sul fronte russo nella
seconda guerra mondiale!

cimbro mancino 31.08.06 14:42 |


Le rispondo perché lei mi ha attribuito dell'anti comunista, lei non ha solo sbagliato, ma mi attribuisce una "dote" impossibile da realizzare. PERCHE'?, perché non si può essere anti qual’cosa che non esiste.Io la sfido, innanzi a tutti i Bloggisti a dimostrare, se vuole, dove nel mondo la dottrina, COMUNISTA, è stata applicata con successo, e il popolo gode di libertà di parola e di movimento.
Vede sig.” Cimbro”? facendo finta che sia il suo nome. Si può essere in dissenso con l’idea comunista, e io lo sono, non perché odio i comunisti , ma perché li ritengo dei sognatori, oggi un po’ più, INCA..ATI, di ieri, perché, ancora una volta, delusi e traditi, in tutto il mondo. Si può dissentire DA UNA IDEA, dicevo , ma essere anti qual’cosa bisogna che questa esista, e mi creda il comunismo in quanto tale era ,è, e resterà un bel sogno. Senza offesa, si svegli, se le sue accuse fossero state proferite, a CUBA, o in CINA e persino in RUSSIA, ecc. lei sarebbe già in galera o finito al muro.
I fatti di cui lei parla sono di 60 ANNI FA e sono da tutti conosciuti, la loro esecrabilità è sancita, e confermata dalla storia. Quindi guardi alla sua sinistra e si interroghi almeno un pochino vista l’attualità di certe azioni, e come altri faccia autocritica,pur non rinnegando loro, quel poco di buono, se di buono c’è stato, io non c’ero e lei neppure, in quella esperienza ormai chiusa. Al contrario della sua che in quanto attuale e irrealizzabile si ostina a mietere ancora vittime e a distribuire illusioni.

Francesco

f.marletta 31.08.06 17:49| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

sarebbe bello se i cibi transgenici (che brutta parola, non si riesce nemmeno a pronunciare..) sconfiggessero la fame nel mondo e permettessero di eliminare i pesticidi! peccato però che le multinazionali utilizzino da sempre i prodotti agricoli come "arma verde" nei confronti dei Paesi più poveri, costringendoli a sborsare fior di quattrini, quindi a indebitarsi fino al collo, per vendere loro le sementi "miracolose". e per quanto riguarda i pesticidi, faremo forse meglio tutti a lasciare a casa l'auto qualche volta di più e magari, visto che si parlava di terzo mondo, evitare di scaricare le nostre scorie tossiche in quei Paesi!così se si salveranno dale guerre, dalle carestie, dall'AIDS (e dalle multinazionali), forse un giorno avranno la terra pulita per coltivare le proprie speranze.

manolo piat 31.08.06 17:40| 
 |
Rispondi al commento

Faccio notare a tutti che la vita media degli umani, almeno nella nostra parte di mondo, si è allungata notevolmente rispetto al passato, anche perchè non mangiamo le belle cose di una volta, piene di batteri e schifezze che nemmeno vi immaginate.

Anche la diffusino di malattie come l'alzhaimer e molte tipologie di tumori, son dovute all'aumentare della longevità. In passato non c'era il tempo perchè si sviluppassero, dal momento che si moriva molto più giovani.

dottor kildare 31.08.06 17:37| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

MI CORREGGO PRODI NON COMPARE NELL'ELENCO:
E RIPOSTO:

Tornando al tema leggevo che Riotta e' un invitato abituale alle riunioni dei Bilderberg.

Questo spiega i suoi tentativi penosi di "piazzare" i prodotti delle multinazionali e
le dottrine, soprattutto, di questi "presunti" signori del mondo.

Gia' che ci siamo, ci rinfreschiamo la memoria con gli altri nomi italiani di questa accolita?:

MARIO MONTI
MARIO DRAGHI
ALAIN ELKANN
EMMA BONINO
IL TRONCHETTO AMICONE DI GRILLO
GIULIO TREMONTI
ECC..

SONO TUTTI,IN QUESTO MOMENTO,"CASUALMENTE" PROTAGONISTI SULLA SCENA ITALIANA.
SIAMO IN BUONE MANI.

P.S. IN COMPENSO POSSIAMO AGGIUNGERE ALL'ELENCO:
TOMMASO PADOA SCHIOPPA (che sta per schioppettarci)
IL NOSTRO AMATO VISCO
E PER NON LASCIARE TUTTA LA RESPONSABILITA' DELLA DISINFORMAZIONE A RIOTTA HO SCOPERTO ANCHE FERRUCCIO DE BORTOLI (EX DIRETTORE DEL CORRIERE)

marcello corrado 31.08.06 17:26| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

caro grillo, questa volta non posso essere d'accordo con lei. è vero che gli argomenti di riotta non sono molto rigorosi, ma almeno su un punto ha ragione: il dna del mulo è esattamente identico a quello del pecoragno, e anche al mio e al suo se è per questo. infatti è composto esattamente dalle stesse cose, cioè geni, composti a loro volta dalle stesse quattro sostanze. l'unica differenza è il modo in cui si è venuta a formare la loro disposizione: per ricomposizione e mutazione casuale quella del nostro dna e del dna del mulo, per intervento umano per il dna del pecoragno.
quindi, certo, il dna è innaturale, cioè artificiale. da qui a dire che sia pericoloso, immorale o qualunque altra cosa, ce ne passa. non è dimostrato che i cibi transgenici sia nocivi, è vero, ma tantomeno il contrario. ma nessuno ha mai dimostrato scientificamente nemmeno che cantare Felicità di Al Bano sia innocuo. E allora? Bisogna essere prudenti, certo, molto prudenti, ma non spaventati. (che poi si possa avere paura delle multinazionali e dell'uso che farebbero degli ogm, va bene. ma è un'altra cosa).
inoltre lei dice che è "socialmente pericoloso" "definire non naturali gli ovini e suini ottenuti facendo copulare diverse varietà" perché allora "non naturale sarebbe anche il figlio mulatto di un piemontese e di una nigeriana". le faccio notare che se per altre specie animali (anche i cani, per esempio) parlare di razze è geneticamente fondato, nel caso degli uomini non lo è. le due affermazione quindi non sono paragonabili, dall'una non deriva l'altra.
inoltre, mi sembra MOLTO più "socialmente pericolosa" l'idea, implicita nel suo articolo e in genere nel discorso anti-ogm, per cui "innaturale è pericoloso, naturale è buono". questa è proprio un'idea di cui non abbiamo bisogno: per secoli gli omosessuali sono stati perseguitati in quanto "contro natura", è già abbastanza.

Aldo Riboni 31.08.06 17:26| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ARRIVEDERCI A FORSE MAI (2). Consolami.

Caro Beppe, hai creato il BLOG + conosciuto al mondo. Ora CHIUDILO! E LIBERA TUTTI quelli che, come me, con un commento danno sfogo alla propria sofferenza e si illudono di aver gettato un seme per lenirla. Oppure fai uno sforzo e trasforma questa corte dei miracoli in un esercito..., no, esercito no, in una corte..., no; trasformati in RE, e ti seguiremo. Ma basta con l’illudere che leggendosi e scrivendosi su questo - come su altri, per carità - BLOG si creino una COSCIENZA e un CAMBIAMENTO.

Saluti, Scheggia.

(gutta cavat lapidem)

Giovanni Cassai 31.08.06 17:24| 
 |
Rispondi al commento

per fortuna tra poco cominciano i campionati di calcio!!!
ma a proposito....che sono sti ogm?
si mangiano? boh...

Giacomino pane vino e magari na canna 31.08.06 17:24| 
 |
Rispondi al commento

@ manuela bellandi 31.08.06 16:54

*****=====
Ciao Giò! (ammesso che tu sia Giò)
il latte e la polenta con cui è cresciuta tua nonna non sono gli stessi che possiamo mangiare oggi...
è proprio questo che si afferma parlando di cibi modificati :
noi vorremmo venir sù come tua nonna ma non ci è permesso.
kisses
PS.
Questa sera invieremo la e-mail allo staff...sei dei nostri?
*****=====

Ciao Manuela, ma certo che son io.

Non lo so' se la polenta che mangiava mia nonna era meglio di quella di oggi. Essendo cresciuto in campagna, ho visto cose che mi lasciano con molti dubbi sulla differenza tra i due prodotti. Quando ero bambino e poi ragazzino non esistevano ancora gli ogm.

Se non si vuole mangiare cibo geneticamente modificato, cresciuto senza diserbanti, fungicidi, pesticidi ecc.ecc., bisognerebbe anche rassegnarsi a spendere molto di piu' per i prodotti che consumiamo. Usare le tecniche agricole di una volta porterebbe invariabilmente ad una ridotta produzione, ergo prodotti piu' costosi e non necessariamente piu' costosi.

Che ci sia un controllo che questi nuovi prodotti ogm non siano dannosi all'uomo mi sembra necessario, pero' purtroppo, come sempre, l'uomo e' la cavia ultima. Quante persone saranno morte prima che il genere umano distinguesse, per esempio, i funghi commestibili da quelli nocivi? In ultima analisi, tutto quanto ingeriamo, ogm o no, reca dei danni al nostro organismo. Per alcuni igienisti sfegatati, anche la carne alla griglia.

Se devo scegliere tra una fiorentina da 1Kg e campare fino a cent'anni, datemi la fiorentina, il vino ce lo metto io.

Per quanto riguarda la mail allo staff, dammi piu' indicazioni e vedro' il da farsi.

Ciao


Giovanni Moretti Senzitalia 31.08.06 17:20| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Attenzione!!! in alcuni post ho notato delle convinzioni errate. Non vorrei che questa guerra contro gli o.g.m. non provochi più danni degli o.g.m. stessi. Io sono uno studente che si informa su cosa sono gli o.g.m. e che è convinto che non tutto sia da buttare, ma sono altrettanto sicuro che tutto dovrebbe essere controllato. Alcuni danni degli ogm sono provati scientificamente ma sono molti anche i vantaggi di altri organismi modificati. Personalmente non ho ancora un'idea chiara sull'argomento e per questo continuo le mie ricerche. Vorrei invece lasciare un mio slogan su cui certamente rifletterete prima di acquistare prodotti al supermarket "NATURALE NON è SEMPRE SINONIMO DI SALUTARE".

Andrea Zeta 31.08.06 17:14| 
 |
Rispondi al commento

SCUSATE ma i troll e loro derivati nn si nutrono?
o sono stati modificati geneticamante affinchè possono ingurgitare di tutto senza problemi?

perchè chi vende prodotti dannosi è convinto che l'acqua che compra è venduta da un industriale onesto?

se sugli scaffali dei supermercati ci sono mele prodotte biologicamente, le altre cosa sono?

filippo russo 31.08.06 17:12| 
 |
Rispondi al commento

forse riotta ha un gene di ricotta nel suo cervello...
cmq io ho paura
nn riesco ad essere sicuro della qualità di ciò che mangio, forse me ne accorgerò tra 25 anni quando avrò qualche nuova malattia incurabile,e le case farmaceutiche produrranno sicuramente medicinali che NON mi faranno guarire, ma mi permetteranno di vivere una lunga vita ,malato, con un abbonamento annuale a qualche pseudofarmaco costosissimo...

luca barraco 31.08.06 17:06| 
 |
Rispondi al commento

11 Settembre 2001 - Inganno Globale

gia' visto da 115406 persone

http://www.arcoiris.tv/modules.php?name=Downloads&d_op=viewdownload2&cid=
&orderby=hitsD&offset=0
__________________________________________________________________________________________________


per vedere il video clicca sul mio nome.

Nicola Cellamare 31.08.06 17:01| 
 |
Rispondi al commento

Si potrebbero modificare geneticamente tutte le donne cozze, affinchè generino belle figliole attraenti.

Modificherei poi i geni di quelli che sono convinti di essere dei comunisti, e li farei diventare dei sub-umani da utilizzare nelle miniere. Questa trasformazione da comunista a sub-umano è assai semplice da operare in quanto si tratta di organismi già predisposti geneticamente, e l'ìntervento si limiterebbe solo nel fargli accorciare gli arti affinche possano operare meglio negli spazi angusti delle miniere.

Romeo Zanzi 31.08.06 16:55| 
 |
Rispondi al commento

Gli agenti le hanno anche rasato i capelli e le sopracciglia, tinti di verde, colore della vergogna nella civiltà musulmana.


Le scioccanti immagini, testimonianza della violenza quotidiana che affligge la Cecenia, sono state pubblicate in esclusiva sul sito internet del New York Times(http://video.on.nytimes.com/). All'inizio si vede Malika Soltayeva, 23 anni, fissare con gli occhi pieni di paura la telecamera. La giovane mamma ha le sopracciglia rasate, i capelli tagliati cortissimi e dipinti di verde, sulla fronte una croce anch'essa verde.

I poliziotti le urlano insulti e le ordinano di spogliarsi. Lei obbedisce, cerca di coprirsi con le mani, ma le ordinano di mettersi in una posizione tale per cui possano picchiarla più facilmente. Le immagini si fermano per un attimo, a censurare le scene più crude del pestaggio: le urla di dolore, infatti, lasciano capire cosa le stia accadendo.

guardate come saremo ridotti tra qualche .
grazie sig. ferrero

ivana iorio 31.08.06 16:55| 
 |
Rispondi al commento

Cimbro mancino, ma tu di Yalta non hai mai sentito parlare naturalmente, alla sezione non ti hanno detto niente.

carlo marcs 31.08.06 16:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Probabilmente Riotta ha introiti nel settore e tenta di vendere il prodotto OGM facendo quello che può e cercando di fare il Vanna Marchi della situazione.Ma mi chiedo chi sarà il Do Nascimiento di turno?
Chi deve vendere qualcosa non credo ammetta mai la dannosità del proprio prodotto, anzi......... Non si é mai sentita un'azienda che produce telefonini che dica che può essere dannoso alla salute se usato molto...anzi per loro dovresti vivere col telefono attaccato all'orecchio.

BIOLOGICO:
Io non sono molto informato sul problema, dato che abito in una zona dove il piccolo agricoltore vende il proprio prodotto localmente, ma ad esempio, quando trovo sugli scaffali del supermercato una confezione di mele o pomodori con l'etichetta "prodotto biologico trattato senza veleni" mi domando quale sia la mela o il pomodoro che non subisca attacchi naturali da parte di insetti o di piante infestanti e mi sorge il dubbio che invece sia proprio un prodotto geneticamente trattato e venduto sotto forma di BIOLOGICO, altrimenti non si capirebbe come possano rimanere intonsi per delle settimane sti cavolo di pomodori rossi e rotondi..tra l'altro tutti uguali.
Mi ricordo che dopo qualche giorno andavano a male, adesso rischio di passarli in eredità a mio figlio....

m ferrari 31.08.06 16:48| 
 |
Rispondi al commento

sempre Ot (ma non potevo risparmiarla).

Togliatti scelse la via democratica ne 46'
unico momento durante il quale si fece
reale la possibilità andare al potere
con le armi , proseguendo la lotta di
liberazione (presa del potere caldeggiata dalla URSS).

Ma Togliatti disse no !

perdonate l'intromissione


cimbro mancino 31.08.06 14:57 |
-------------------------------------
Cimbro in questi giorni ricorre il cinquantenario dell'invasione dell'Ungheria.

Da wikipedia
Il PCI e i fatti d'Ungheria
Questi alcuni commenti di vari esponenti del PCI:

Palmiro Togliatti disse: "È mia opinione che una protesta contro l'Unione Sovietica avrebbe dovuto farsi se essa non fosse intervenuta, nel nome della solidarietà che deve unire nella difesa della cività tutti i popoli".

Giorgio Napolitano attuale Presidente della Repubblica italiano, (nel 1956 responsabile della commissione meridionale del Comitato Centrale del PCI) condannò come controrivoluzionari gli insorti ungheresi, su L'Unità si arrivò persino a definire gli operai insorti "teppisti" e "spregevoli provocatori" giustificando l'intervento delle truppe sovietiche sostenendo invece che si trattasse di un elemento di "stabilizzazione internazionale" e di un "contributo alla pace nel mondo". A 50 anni di distanza da quei fatti Napolitano, nella sua autobiografia politica Dal PCI al socialismo europeo, parla del suo "grave tormento autocritico" riguardo a quella posizione, nata dalla concezione del ruolo del Partito comunista come "inseparabile dalle sorti del campo socialista guidato dall'URSS", contrapposto al fronte "imperialista".

Luigi Longo sostenne la tesi della rivolta fascista: "L'esercito russo è intervenuto in Ungheria allo scopo di ristabilire l'ordine turbato dal movimento rivoluzionario che aveva lo scopo di distruggere e annullare le conquiste dei lavoratori...".

Fai tu.................

giuliano bes 31.08.06 16:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ATTENZIONE! ATTENZIONE

scie chimiche! scie chimiche!

Ecco la prova video, anche sul mio simulatore di volo "Flight Simulator" della Microsoft ci sono gli "spargitori" cattivoni di scie chimiche

http://www.youtube.com/watch?v=o8n0LEoaWzU


Cesare Romano 31.08.06 16:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Alcuni effetti negativi degli OGM
È appurato che introducendo un seme di mais di girasole OGM in un muscolo di forma anulare posto attorno ad un orifizio, interno o esterno, o a un condotto; tale muscolo, contraendosi, provvede a chiudere o restringere l'orifizio stesso,
così come è scientificamente testata la pericolosità della melanzana di zagarolo modificata geneticamente la quale crea un deposito di sali calcarei e di composti organici il tartaro.
Proseguendo passiamo alla noce brasiliana la quale provoca L'aerofagia. un rigonfiamento gassoso dell'addome e frequenti rutti.

cosimina vitolo

COSIMINA VITOLO 31.08.06 16:43| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Intanto il ministro delle Comunicazioni Gertiloni annuncia: "Entro settembre presenterò la proposta di modifica alla legge Gasparri".

"Proporrò nelle prossime settimane, entro il mese di settembre, una modifica della legge Gasparri", ha detto Gentiloni dalla platea della Festa dell'Udeur a Telese. Nel dibattito sul duopolio Tv il ministro ha accennato quello che la nuova legge andrà a modificare della Gasparri. Sarà corretto il Sic (Sistema Integrato della Comunicazione), si interverrà sulla "strana privatizzazione della Rai, che non è mai cominciata", saranno definite le frequenze che ogni operatore potrà occupare e sarà fissata la data per la scomparsa dell'analogico (presumibilmente il 30 novembre del 2012 in linea con gli altri Paesi europei).

Nicola Cellamare 31.08.06 16:40| 
 |
Rispondi al commento


L'agrochimico è in libera vendita in Svizzera, il suo nome e Benlate (Benomyl)

Circa 140 bambini inglesi sono nati senza occhi, oppure con gli occhi deformati perché le loro madri, durante il periodo della gravidanza, sono state esposte a un fungicida usato in agricoltura, il Benlate, prodotto dalla multinazionale Du Pont. II Benlate è in commercio da una ventina d'anni malgrado i precedenti scandali scoppiati negli USA nel 1990, quando un bambino venne al mondo con due piccole cisti al posto degli occhi perché sua madre era stata casualmente irrorata da vapori di Benlate.

Processata dalla famiglia del bambino, nel 1996 la Du Pont fu condannata a pagare danni per 4 milioni di dollari. Ma ha depositato un ricorso e la causa e ancora aperta.
I danni potenziali del Benlate si conoscono fin dal 1970, quando questo fungicida fu messo in commercio, ma nessuno, né il produttore né le autorità sanitarie, hanno ritenuto opportuno avvertire le popolazioni.
Il Benlate, conosciuto anche col nome di Benomyl, è autorizzato anche in Svizzera, dove chiunque può liberamente acquistarlo per usarlo su tutte le colture e in particolare sulle mele, sul sedano, sui pomodori e sulle ciliege, per combattere certe malattie delle piante dovute alla presenza di funghi parassiti e di muffe.

Nell'Index 1999 (Dizionario svizzero dei prodotti agrochimici per il trattamento delle piante), non è contenuta alcuna menzione dei gravi rischi che il Benlate comporta per la salute umana.
Anche questo prodotto (distribuito in Svizzera dalla Maag), deriva dalla sperimentazione animale ed è uno dei tanti esempi dell'inattendibilità di questo metodo di ricerca.

cosimina vitolo 31.08.06 16:38| 
 |
Rispondi al commento

Grillo, ti lancio una sfida!

Un post in cui si parli di qualche cosa che funzioni, senza polemiche, senza retorica.
Vediamo se sei in grado di farlo, perche' a lamentarsi son capaci tutti.

Un post, uno solo, cosa ne dici?

Non ho un'opinione personale su sti benedetti ogm. Fanno bene, fanno male, cosi' cosi'....non lo so. Mi piace la filosofia di mia nonna: "Se passa per la bocca, passa anche per il ....".
Ha quasi novant'anni, a parte qualche acciacco si sente generalmente bene, in barba ai medici lei mangia di tutto.

E' stata allevata a polenta e latte, latte e polenta, quando la sua famiglia poteva permetterselo anche altri cibi che, se analizzati con i moderni metodi, non sarebbero mai stati permessi neanche per l'alimentazione animale. Eppure e' li', viva e vegeta e con un'appetito da ragazzina. Non tutti son cosi', va bene, ma ci sono in giro anche tante piattole.

Pomodori con geni del merluzzo incorporati? Se non mi fan spuntare la coda, perche' no?
Avremo il merluzzo al sugo di pomodoro gia' fatto, l'unico problema a mio avviso e' di stabilire se andra' pescato oppure raccolto dalla pianta.

Non sei mai contento, hanno creato il pecoragno, da dove puoi mungere la seta direttamente dalla pecora, che il ragno e' un'animaletto permaloso, mica lo puoi mungere impunemente come gli Italiani. E tu cosa vuoi? Fargli fare le uova sode? Ma dai....!!! Al limite si potrebbe richiedere che la modifica sia fatta affinche' si possano mungere capi di vestiaro gia' fatti, magari firmati Armani.

Cheer up!!!


Tornando al tema leggevo che Riotta e' un invitato abituale alle riunioni dei Bilderberg.

Questo spiega i suoi tentativi penosi di "piazzare" i prodotti delle multinazionali e
le dottrine, soprattutto, di questi "presunti" signori del mondo.

Gia' che ci siamo, ci rinfreschiamo la memoria con gli altri nomi italiani di questa accolita?:


ROMANO PRODI
MARIO MONTI
MARIO DRAGHI
ALAIN ELKANN
EMMA BONINO
IL TRONCHETTO AMICONE DI GRILLO
GIULIO TREMONTI
ECC..

SONO TUTTI,IN QUESTO MOMENTO,"CASUALMENTE" PROTAGONISTI SULLA SCENA ITALIANA.
SIAMO IN BUONE MANI

marcello corrado 31.08.06 16:33| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ma questo giornalista c'è l'ha internet? no perchè se nn c'è l'ha allora è pienamente giustificato, se continua ad informarsi da libri vecchi un decennio lo posso capire....pover uomo!!!

http://ogm.greenpeace.it/

http://www.rfb.it/csa/links/ogm.htm

http://www.disinformazione.it/paginaogm.htm

basta un klik!!!

eduardo mazza Commentatore in marcia al V2day 31.08.06 16:30| 
 |
Rispondi al commento

CONFLITTO INTERESSI: MARINI, SERVE LEGGE MA NON SIA PUNITIVA

BENEVENTO - La legge sul conflitto di interessi "é una necessità", ma non deve essere "punitiva". E' quanto ha affermato il presidente del Senato Franco Marini, a margine della festa del Campanile.

Marini, che nel primo pomeriggio parlera' ai giovani dell'Udeur, interpellato dai cronisti sul problema del conflitto d'interessi, ha detto di non ''voler entrare in polemiche, anche perche' non spetta alle cariche istituzionali dello Stato indicare al governo come affrontare i problemi''.

________________________________________________

che politici di merda

Nicola Cellamare 31.08.06 16:28| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ATTENZIONE! ATTENZIONE
scie chimiche, ecco la prova video, anche sul Flight Simulator della Microsoft ci sono gli "spargitori" cattivoni di scie chimiche

http://www.youtube.com/watch?v=o8n0LEoaWzU

Cesare Romano 31.08.06 16:26| 
 |
Rispondi al commento


CONFLITTO INTERESSI: DS, LEGGE NON PER SINGOLA PERSONA
"La nuova legge sul conflitto di interessi non puo' essere immaginata su una singola persona ma certo non puo' escluderla". Ad affermarlo e' Vincenzo Vita (Ds), gia' sottosegretario alle Telecomunicazioni sul dibattito aperto ieri dal presidente Prodi su questo tema, su www.articolo21.info. "Il tema del conflitto di interessi - spiega l'esponente diessino - vale in ogni democrazia. Che poi in Italia si declini con Silvio Berlusconi e' frutto di una patologia che permane e va risolta". "Certo la nuova legge non puo' essere immaginata su una singola persona ma certo non puo' escluderla. In ogni caso va salutato positivamente il fatto che torni in scena il tema del conflitto di interessi, colpevolmente rimasto nel cassetto troppo, troppo a lungo. Per non dire della legge berlusconiana del 2004 (la n. 215) che impediva a Fedele Confalonieri, ma non al medesimo Berlusconi di diventare presidente del consiglio. Ora, su saggia iniziativa dei capigruppo della maggioranza, sta per avviarsi l'iter parlamentare del ddl.1318, ben commentato sul sito di Articolo21 da Roberto Zaccaria.


leggi l'articolo completo.

Nicola Cellamare 31.08.06 16:24| 
 |
Rispondi al commento

In Libano si va per sparare ma l’Unione non lo capisce ancora.


sigh: sinistra: che accozzaglia di politici scalcinati che ci dobbiamo sopportare!!

ivana iorio 31.08.06 16:23| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

mah...puoi dire ciò che vuoi ma non puoi accostare il Comunismo italiano a quello che il "comunismo sovietico" ha fatto tra le sue mura di casa!
se lo fai, lo fai in mala fede e fai propaganda della più bassa lega...alla Emilio Fido x intenderci!
Se fai il saputello e sai la storia, sai perfettamente che Berlinguer ha preso già a suo tempo le debite distanze dall'URSS, Aldo Moro lo aveva capito ed ha fatto la fine che ha fatto!
il fatto che mafia-fascismo-vaticano-industriali in italia siano sempre stati contro il Comunismo che intendo IO, non fà altro che affermare l'importanza della dottrina Comunista...quella vera!!!
E cmq sia LOTTA ALLE INGIUSTIZIE E LE DISUGUAGLIANZE SOCIALI, PARI OPPORTUNITA' PER TUTTI GLI INDIVIDUI E ANTIFASCISMO SEMPRE!!!
io da sempre sono ANTIFASCISTA...anche prima che Comunista!
Ti sembrano nefandezze queste?

Mario Scafroglia 31.08.06 14:05

Io non faccio il saputello, la storia non l'ho scritta io, come io non ho testè inneggiato al lider maximo Fidel, come a suo tempo non ho plaudito per poi dissociarmi quando mi ha fatto comodo, alle invasioni sovietiche in Europa nel dopoguerra.
Non mi pare che alcuno abbia mai più inneggiato a atti del fascismo nel mondo In Italia. Non credo sia possibile sostenere CHE NEI FATTI IL COMUNISMO ABBIA MAI REALIZZATO NEL MONDO QUANTO TU AFFERMI.
Io non sono, ne sono mai stato fascista, e di quel tempo ricordo, come utili, solo i primi momenti, poi tutto si annebbia divenendo, anche, esecrabile. Nessuno sano di mente, secondo me può vantarsi di essere fascista, di destra si , fascista no.Il FASCISMO E' FINITO, fatevene una ragione anche voi. Purtroppo non è lo stesso per il COMUNISMO, NEL MONDO, E PER VOI, ma capisco che voi siete DIVERSI, credete ancora nel vostro sogno. Vi auguro CHE NON SI RIVELI UN INCUBO, visto che siamo in tema: il COMUNISMO è un gene sconosciuto AI PIU', i cui effetti sono tuttora mortali, vista la sperimentazione a OGGI. Auguri ciao, non volermene

Francesco


f.marletta 31.08.06 16:23| 
 |
Rispondi al commento

QUALCUNO SA DOVE SI POSSONO TROVARE GRATUITAMENTE GLI SCRITTI DI EINAUDI SU INTERNET?

Francesca Vaghi 31.08.06 16:20| 
 |
Rispondi al commento

Stefano Ceresa 31.08.06 15:58
*****************************

Ciao Stefano (ammesso che tu sia stefano),

quando ne vuoi discutere sai come fare...

Comunque, questa sera se vi è possibile troviamo qui per decidere con matteo longo una comune e-mail da inviare allo staff.

baci


Questo pseudogiornalista vuol farmi credere che gli ogm sarebbero la panacea per i poveri? come se adesso il fatto che milioni di persone muoiano di fame dipendesse dal fatto che non c'è cibo per tutti? dimentica forse che tonnellate di frutta e verdura viene distrutta per mantenere i prezzi di mercato!!! cosa assicura che gli ogm non debbano subire la stessa sorte?

Roberto Spampinato 31.08.06 16:16| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ivana iorio 31.08.06 15:22

Berlusconi avendo ottenuto concessioni statali (frequenze televisive) per una legge vecchia come la Repubblica non avrebbe mai potuto candidarsi.

Penso che gli sia già andata abbastanza di lusso

Giorgio Santi 31.08.06 16:15| 
 |
Rispondi al commento

Fai qualcosa per il tuo Paese.

Adotta anche tu un elettore di destra.

Spiegagli che il mega ponte non si puo' fare, non ci sono piu' soldi.

Fagli capire (???) che una legge che impedisce ai politici di usare le TV a loro piacimento e' una cosa normale.

Convincilo che non c'erano i 'brogli a non finire'.

Dimostra che investire 150 euro al giorno per ogni ex detenuto in un corso professionale e' meglio che spendere 300 euro al giorno per tenerlo in galera.

Non restare indifferente.

Pubblicita' Progresso del P.i.ca Fior

Gianni De Felice 31.08.06 16:12| 
 |
Rispondi al commento

Il fango del Sismi - Intorno al rapimento e all'uccisione del giornalista italiano, i depistaggi, i dossier.

Radiografia della più grave crisi dei servizi segreti in Italia dai tempi della P2.


http://www.arcoiris.tv/modules.php?name=Downloads&d_op=viewdownload&cid=
528&min=0&orderby=titleD&show=10

----------------------------------------------------------------------------------------------
per veder il video clicca sul mio nome

Nicola Cellamare 31.08.06 16:09| 
 |
Rispondi al commento

VOGLIO UNA PASSWORDDDDDDDDDDDDDDDDDDD!!!

Bellandi geneticamente Modificata 31.08.06 16:07| 
 |
Rispondi al commento

..ma Riotta non è uno dei papabili per la direzione del tg1 ulivista o mi sbaglio?
Chissà, sarà per tutti i mieriti che avete qui elencato?

fabio nolli 31.08.06 16:05| 
 |
Rispondi al commento

www.sciechimiche.org/

www.sciechimiche.org/

www.sciechimiche.org/

marcello corrado 31.08.06 16:05| 
 |
Rispondi al commento

Molto OT

Alla cortese attenzione del dott. prof. ing.lup. man, fig.p. principe di ceppaloni on. Clemente Mastella

da "Provincia Granda"

"E' un pregiudicato con precedenti specifici (autore di molti reati contro il patrimonio)-G.T. di 49 anni - rimesso in libertà con l'indulto, il rapinatore che il 16 agosto scorso impugnando un apistola ha rapinato gli uffici postali di Bossolasco e Bastia Mondovì. Il primo colpo alle 10 di mattina ha fruttato 300 euro, il secondo alle 11.30 circa 4.500 euro. Ad arrestarlo sono stati i carabinieri della compagnia di Fossano che hanno agito in stretta collaborazione con la Procura della Repubblica di Mondovì. Particolare curioso i colpi sono stati compiuti usando una Fiat Brava rubata ad un pensionato 69enne di fronte ad un'edicola alla vigilia di ferragosto".

In tre giorni il tizio ha rubato una macchina e rapinato due Uffici postali.

Sarebbe utile ancorchè necessario che il conto dei danni cagionati e delle spese sostenute per riacciuffarlo siano poste a carico del sig. principe di Ceppaloni.

Chi è che si indignava solo perchè venivano scarcerati i colpevoli di reati finanziari?

giuliano bes 31.08.06 16:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Giacomo Pace 31.08.06 15:56
*****************************

GIULIO CONTI.N .... GIORNO NUOVO, NICK NUOVO...

L'INVENTORE DEL NICK DI GIORNATA!

NICK USA E GETTA ALLA CONTI.N! PRATICI,CONFORTEVOLI ....leggereattentamenteleavvertenzenonsomministraresottoidodicianni!

INVIATO SPECIALE 31.08.06 16:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Gentile signor Pace,
non ho scritto nulla di intelligente ed innovativo, infatti.
Anzi, mi ripeto a costo di tediarla. Le tasse le devono pagare tutti in relazione al reddito. Non c'è nulla da spiegare, perché è così semplice che disarma. Come mi pare ovvio l'aumento delle aliquote in funzione di redditi superiori. E dirò di più: per infierire su di Lei con un'altra ovvietà aberrante, le aliquote scenderebbero, se ci fosse una minore evasione.
Viso che impenitente "bagatellaro" sono?

Cordialità
Stefano Ceresa 31.08.06 15:54
-------------------------------------------------

Confermo, BAGATELLARO, che per di più non fa neanche lo sforzo di riflettere un momento ma ripete papagallescamente la lezioncina.

Ed ora saluto definitivamente.

Giacomo Pace 31.08.06 15:59| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non sapevo del "pecoragno"; ero fermo all'uomo ragno.
Beppe, e l'incrocio tra te e il Riotta?
Avremo forse il "comicista Grillotta"!

leonardo benetti 31.08.06 15:57| 
 |
Rispondi al commento

solo i fascisti come te lo pensano ma siccome
i fatti gli danno torto , ciò gli provoca
una reazione vistosa che sfoga con
vistose secrezioni di bava alla bocca !

lascia stare le persone normali che tu non
rappresenti !


cimbro mancino 31.08.06 15:49


Tipico commento da zoccolo duro comunista. Pietre al posto della materia grigia.

Giacomo Pace 31.08.06 15:56| 
 |
Rispondi al commento

O.T.

++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++

PER NON DIMENTICARE ...

++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++

Presidente del Consiglio
- BERLUSCONI

Sottosegretario alla Presidenza del Consiglio
- LETTA Gianni

Vice presidente del Consiglio I°
- FINI

Vice presidente del Consiglio II°
- FOLLINI poi TREMONTI

Affari esteri
- RUGGIERO poi BERLUSCONI (ad interim) poi FRATTINI poi FINI

Interno
- SCAJOLA poi PISANU

Giustizia
- CASTELLI

Difesa
- MARTINO

Economia e finanze
- TREMONTI poi BERLUSCONI (ad interim) poi SINISCALCO poi TREMONTI

Lavoro e politiche sociali
- MARONI

Beni e attività culturali
- URBANI poi BUTTIGLIONE

Ministro per le riforme istituzionali e devoluzione
- BOSSI poi CALDEROLI poi vacante (?)

Infrastrutture e trasporti
- LUNARDI

Sanità
- SIRCHIA poi STORACE poi BERLUSCONI (ad interim)

Istruzione, università e ricerca
- MORATTI

Comunicazioni
- GASPARRI poi LANDOLFI

Ministro per le politiche comunitarie
- BUTTIGLIONE poi LA MALFA

Attività produttive
- MARZANO poi SCAJOLA

Ministro per l' innovazione e le tecnologie
- STANCA

Ministro per l' attuazione del programma di Governo
- PISANU poi SCAJOLA poi CALDORO

Politiche agricole
- ALEMANNO

Ministro per le pari opportunità
- PRESTIGIACOMO

Ministro per la funzione pubblica
- FRATTINI poi MAZZELLA poi BACCINI

Ministro per i Rapporti col Parlamento
- GIOVANARDI

Ambiente e tutela del territorio
- MATTEOLI

Sviluppo e coesione territoriale
- MICCICHE'

Ministro per gli affari regionali
- LA LOGGIA

Ministro per gli italiani nel mondo
- TREMAGLIA

++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++

Ciao
JdQ

Jacopo della Quercia 31.08.06 15:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

VOTIAMO TUTTI PER PECORARO SCANIO E SUO FRATELLO
IL NEPOTISMO FA BENE... VUOI CANDIDARE PURE QUALCHE ALTRO TUO PARENTE DAI PECORARO SIAMO CON TE
CHI LO HA VOTATO E'COLPEVOLE QUANTO I CACCIATORI
W PECORARO W PECORARO W PECORARO
E VOTIAMOLO SEMPRE MI RACCOMANDO E ASCOLTIAMO NEI COMIZI NELLE INTERVISTE COME PARLA BENE ...
W PECORARO E SUO FRATELLO TUTTI IN PIAZZA CON LORO A MANIFESTARE PER COSA VEDIAMO STAVOLTA ..
LA PACE SI LE ARMI LE DOBBIAMO USARE SOLO CONTRO I CERBIATTI E DOBBIAMO DISTRUGGERE SOLO LA NATURA W PECORARO E SUO FRATELLO VOTIAMO PER LUI

CHI NON VOTA PECORARO UN CERBIATTO E' !!
CHI NON VOTA PECORARO UN CERBIATTO E' !!

giorgia benti 31.08.06 15:54| 
 |
Rispondi al commento

Alcuni effetti negativi degli OGM


- Si è appurato, in particolare tra i vegetali, che i “geni” inseriti in una specie possono passare ad altre. In questo modo ad esempio caratteristiche di resistenza agli erbicidi possono essere trasferite a specie che diventano in tal modo potenziali “piante superinfestanti”.

- La riduzione della biodiversità è un altro effetto dell’introduzione di OGM nell’ambiente: nuove specie con diverse caratteristiche potrebbero competere più vantaggiosamente con quelle che si sono selezionate naturalmente facendole scomparire per sempre ed innescando processi di cui non è facile prevedere lo sviluppo sia in termini ambientali che economici e sociali.

- Le possibilità di allergie. Esemplare è stato il caso della soia in cui sono stati inseriti i geni della noce brasiliana per renderla più ricca di metionina, un aminoacido che il nostro organismo non sa produrre. La soia così creata si è rivelata fortemente allergenica per gli allergici alla noce e solo in extremis si è evitato che venisse commercializzata. Questo esempio fa anche capire l'importanza dell’etichettatura dei prodotti transgenici per informare le persone allergiche sulla insospettabile presenza in cibi o materiali (ad es. la soia) di sostanze alle quali gli interessati potrebbero essere allergici (la noce brasiliana).

cosimina vitolo 31.08.06 15:53| 
 |
Rispondi al commento

Ora vi saluto perchè debbo andare a lavorare.

Cimbro, va a darti una ripassata alla storia, forse scoprirai che i comunisti non sono riusciti a prendere il potere con la violenza in Italia, perchè glielo ha impedito Stalin, non perchè fossero buoni.

Giacomo Pace 31.08.06 15:53| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Buona giornata Paola ^_^

Vedrai che non appena riprenderanno le scuole tutti questi troll caleranno di intesité...e forse si riuscirà a sviluppare un discorso come un tempo...altrimenti l'uso della pwd diventa quantomeno indispensabile...
Alessandro Arrigo 31.08.06 09:58 |

**********************************************

Ciao Alessandro,
(ammesso che tu sia Alessandro)

se credi che questi personaggi siano scolari ti sbagli di grosso...si tratta di persone adulte sponsorizzate economicamente ed istigate psicologicamente...

Non sottovalutate gli effetti...

baci


VOTIAMO TUTTI PER PECORARO SCANIO E SUO FRATELLO
IL NEPOTISMO FA BENE... VUOI CANDIDARE PURE QUALCHE ALTRO TUO PARENTE DAI PECORARO SIAMO CON TE
CHI LO HA VOTATO E'COLPEVOLE QUANTO I CACCIATORI
W PECORARO W PECORARO W PECORARO
E VOTIAMOLO SEMPRE MI RACCOMANDO E ASCOLTIAMO NEI COMIZI NELLE INTERVISTE COME PARLA BENE ...
W PECORARO E SUO FRATELLO TUTTI IN PIAZZA CON LORO A MANIFESTARE PER COSA VEDIAMO STAVOLTA ..
LA PACE SI LE ARMI LE DOBBIAMO USARE SOLO CONTRO I CERBIATTI E DOBBIAMO DISTRUGGERE SOLO LA NATURA W PECORARO E SUO FRATELLO VOTIAMO PER LUI

GIUSEPPE MARRUSO 31.08.06 15:52| 
 |
Rispondi al commento

Anche nel caso della terapia genica abbiamo dei rischi,infatti di recente una persona che si è sottoposta,volontariamente ed adeguatamente informata,alla sperimentazione della terapia genica è morta. Il rischio in questo caso è stato compensato dalla possibilità di guarire, in quanto la malattia per la quale quella persona aveva accettato di sottoporsi al trattamento avrebbe portato comunque alla morte. In ogni caso noi abbiamo sempre una valutazione dei rischi e dei benefici e,dobbiamo aggiungere,nel caso della terapia genica,i rischi riguardano solo l'individuo interessato,e non è invece qualcosa che si diffonda, in quanto abbiamo solo modificato delle cellule.A livello etico finora abbiamo sempre rifiutato che si possa intervenire sui geni di cellule germinali,cioè che possano dare origine permanentemente ad una modificazione genetica, perché c'è un principio etico che non esiste in natura una definizione esatta di gene buono e di gene cattivo,come non esistono piante buone e piante cattive,o animali buoni ed animali cattivi. Per capire la differenza fra gene buono e gene cattivo,che non esiste,vi mostro che in natura esistono numerosi casi di geni apparentemente sfavorevoli per le specie che li portano,e che poi,in particolari condizioni,si rivelano vantaggiosi.Un esempio classico è quello delle farfalle che vivono sulle betulle, farfalle normalmente bianche,che stando sulle betulle,la cui corteccia è anch'essa bianca,non sono visibili agli uccelli loro predatori. Tuttavia all'interno di questa popolazione di farfalle c'è un gene che determina la colorazione nera,sicchè le farfalle nere,stando sulla corteccia chiara,vengono subito individuate dai predatori.Nonostante questo svantaggio,nei meccanismi riproduttivi,una quota della popolazione mantiene il carattere della colorazione nera.

gioix m 31.08.06 15:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

questo non è più il blog serio che conoscevo una volta.....nn è seria la gente che ci naviga...

parlo dei commenti

ma la piantiamo di finire sempre fuori discorso e di andare ad apparare su cose che c***o immondo nn c'entrano niente?!?!?

cominciate a farmi schifo tutti quanti voi e questa c***o di politica...ma stiamo parlando di ogm???
E PARLIAMO DI OGM PORKA P..............

eduardo mazza Commentatore in marcia al V2day 31.08.06 15:49| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

VOTIAMO TUTTI PER PECORARO SCANIO E SUO FRATELLO
IL NEPOTISMO FA BENE... VUOI CANDIDARE PURE QUALCHE ALTRO TUO PARENTE DAI PECORARO SIAMO CON TE
CHI LO HA VOTATO E'COLPEVOLE QUANTO I CACCIATORI
W PECORARO W PECORARO W PECORARO
E VOTIAMOLO SEMPRE MI RACCOMANDO E ASCOLTIAMO NEI COMIZI NELLE INTERVISTE COME PARLA BENE ...
W PECORARO E SUO FRATELLO TUTTI IN PIAZZA CON LORO A MANIFESTARE PER COSA VEDIAMO STAVOLTA ..
LA PACE SI LE ARMI LE DOBBIAMO USARE SOLO CONTRO I CERBIATTI E DOBBIAMO DISTRUGGERE SOLO LA NATURA W PECORARO E SUO FRATELLO VOTIAMO PER LUI

CHI NON VOTA PECORARO UN CERBIATTO E' !!
CHI NON VOTA PECORARO UN CERBIATTO E' !!

giorgia benti 31.08.06 15:48| 
 |
Rispondi al commento

Gentile signor Pace,
mi duole che un maggior controllo all'evasione la indisponga.
Ma, se non ricordo male, nelle repubbliche socialiste non esisteva il prelievo fiscale.
Eppure, la miseria è arrivata anche la.
Capisco la confusione data dal fervore politico e l'enfasi intorno ad un dibattito fuori contesto, ma le tasse le devono pagare tutti, in proporzione al proprio reddito. Autonomi compresi.
Non vedo cosa ci sia di stalinista in tutto ciò. L'insistere su luoghi comuni triti e ritriti è proprio di chi è a corto di argomenti. O di chi ama la contestazione fine a se stessa, incostruttiva e nemmeno divertente.

Cordiali saluti
Stefano Ceresa 31.08.06 15:40

Perchè lei cosa ha scritto di intelligente e innovativo ? La solita solfa che le tasse le devono pagare tutti.
E chi le dice che devono essere pagate in proporzione al proprio reddito ? Sta scritto nei testi sacri ?
Che significa in proprozione al proprio reddito ? Il 20% di tutto quello che uno guadagna o il 20-30-40% di quello che guadagna, dove la percentuale sale con il reddito ?
Lei se le è mai poste queste domande ?
Evidentemente no, perchè altrimenti non avrebbe scritto le solite bagatelle sulle tasse che ha scritto.

Giacomo Pace 31.08.06 15:47| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

http://www.rfb.it/csa/links/archivio/tamino-i-rischi-ogm.htm

Finora alle industrie del settore interessa molto di più cercare terapie per malattie di larga diffusione, che assicurino lauti guadagni ad imprese che non appartengono ad enti pubblici, ma a privati. Alle multinazionali del settore preme più ottenere la terapia genica non tanto per malattie genetiche che sono quasi sempre molto rare, ma per malattie di larga diffusione come il tumore o l'AIDS, che però non è detto che siano curabili attraverso questo tipo di terapia. Tuttavia, anche alcune malattie genetiche abbastanza diffuse non sono risolvibili con la terapia genica perché si ignora un fenomeno molto importante che è quello per cui inserire un gene in un sistema complesso, non comporta necessariamente che quello stesso gene si manifesti, ciò vuol dire che bisogna studiare bene la possibilità che nell'interazione fra geni ci sia il manifestarsi del gene desiderato; il che è tutt'altro che facile. Noi oggi siamo in gradi di inserire geni, ma non siamo affatto capaci di controllare ciò che succede una volta introdotto un gene. Questo è un limite rilevante, che in altri casi ci permetterà di capirne i pericoli.

gioix m 31.08.06 15:46| 
 |
Rispondi al commento

credo in quello che vedo e quello che imparo dalle mie esperienze
cosimina vitolo 31.08.06 13:35 | Rispondi al commento | Discussione
*************************************************************************
O.T.

Credo che nella vita di ognuno, arrivi un momento, in cui dover spendere due parole sul suo intorno, sulle sue speranze sulle sue paure, fosse solo per i figli che occuperanno i suoi spazi, gli amici con cui condivide gli spazi, se stesso con cui condivide spazio di coscienza.

Un dato è certo viviamo in tempi veloci, dove il tempo ha una misura sua sempre meno biologica e sempre più economica, viviamo anche in tempi in cui le distinzioni tra onesti e disonesti non sono molto chiare, l’onestà intellettuale ha ceduto passo e forse qualcosa di più, alla conservazione degli status,
ecco perché penso che bisogna prendere le distanze da affermazioni del genere.

Peppone Deiana


Peppone Deiana 31.08.06 15:45| 
 |
Rispondi al commento

ma sti OGM servono?
a chi? a che cosa?
e perchè si permette che la produzione in eccesso venga distrutta anzicche come sarebbe + logico distribuita ai meno ambienti?

P.S. si può impiantare il gene dell'intelligenza e dell'onestà ai nostri politici?

filippo russo 31.08.06 15:45| 
 |
Rispondi al commento

“Abbiamo portato da 35 miliardi a 30 miliardi” l’entità della manovra “perché siamo persone serie”.

sigh.sigh...non c'e niente da fare: hanno impresso nel dna la voglia di far fessi gli italiani

ivana iorio 31.08.06 15:45| 
 |
Rispondi al commento

ma quale emanazione del partito sovietico ?
il PCI era un partito radicalmente italiano !
cacchio ! emanazione ..ma quale emanazione!
certamente per un periodo di tempo è stato
parte integrante dell'internazionale , ma da
qui a dire che è stata una emanazione del PCUS
bisogna avere una bella faccia tosta!

Togliatti scelse la via democratica ne 46'
unico momento durante il quale si fece
reale la possibilità andare al potere
con le armi , proseguendo la lotta di
liberazione (presa del potere caldeggiata dalla URSS).

Ma Togliatti disse no !

perdonate l'intromissione


cimbro mancino 31.08.06 14:57 |


Grillooooo questa segnatela, è bellissima.

carlo marcs 31.08.06 15:43| 
 |
Rispondi al commento

VOTIAMO TUTTI PER PECORARO SCANIO E SUO FRATELLO
IL NEPOTISMO FA BENE... VUOI CANDIDARE PURE QUALCHE ALTRO TUO PARENTE DAI PECORARO SIAMO CON TE
CHI LO HA VOTATO E'COLPEVOLE QUANTO I CACCIATORI
W PECORARO W PECORARO W PECORARO
E VOTIAMOLO SEMPRE MI RACCOMANDO E ASCOLTIAMO NEI COMIZI NELLE INTERVISTE COME PARLA BENE ...
W PECORARO E SUO FRATELLO TUTTI IN PIAZZA CON LORO A MANIFESTARE PER COSA VEDIAMO STAVOLTA ..
LA PACE SI LE ARMI LE DOBBIAMO USARE SOLO CONTRO I CERBIATTI E DOBBIAMO DISTRUGGERE SOLO LA NATURA W PECORARO E SUO FRATELLO VOTIAMO PER LUI

giorgia benti 31.08.06 15:42| 
 |
Rispondi al commento

R. Leo è davvero uno fra i più intelligenti e brillanti autori di questo blog
Loredana Solerte 31.08.06 15:34


L'abuso dell'alcool è da considerarsi una malattia sociale. Prenda provvedimenti.

Giacomo Pace 31.08.06 15:41| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Di questo '' signore giornalista '', qualche anno fa, comprai un libro di 140 pagine. Con mia sorpresa non riuscivo a completarne la lettura. E dire che sono abituato a libri ben più corposi,anche se le scuole che ho frequentato, sono alquanto basse... Sentivo a pelle, un certo disagio. Forse era l'argomento '' L'undici settembre''? Poi ho capito, dopo una qualche ricerchina sul Web, il perchè. Uno dei miei giornlisti preferiti è Travaglio. Provate a paragonare i due... Tutti i giorni compro il giornale con la massima tiratura in Italia. La mia soddisfazione è che quando arriva il pezzo del '' signore '', passo oltre.

Gennaro Tosti 31.08.06 15:39| 
 |
Rispondi al commento

Carissimi,

da una vita intera mi chiedo perchè esiste il

reato di apologia del fascismo, ma non quello

di apologia del comunismo, dato che il comunismo

è ancora piu' rivoltante.

E' forse il segnale che ancora troppi

compagnucci infettano il nostro bel suolo.

Cordiali Saluti

Eugenio Scafari 31.08.06 15:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Muro e check point, notte nel Bronx di Padova

Dopo il tramonto è come se la barriera anti-spaccio innalzata dal Comune a via Anelli non ci fosse I pusher agiscono indisturbati e basta un cenno per sentirsi chiedere: «Amico, serve qualcosa?»
Via Anelli la sera sembra un filmaccio americano, di quelli con il degrado e le sparatorie. Manca solo il fumo che sale dai tombini, per il resto siamo lì. Via Anelli, quartiere Stanga, Padova. Italia, quella operosa e benestante. Le dieci e mezza ma è notte fonda: i lampioni mandano una lucina arancione da Bassa padana d'inverno, che fa vedere qualcosa nel raggio di un metro e poi è buio. L'unica entità illuminata a sufficienza è una gru sullo sfondo, sopra l'ipermercato del bricolage. Alzi il cappuccio della felpa - pare incuta una certa soggezione, specie in certi ambienti e ti incammini verso spacciopoli. Subito prima di girare l'angolo indovini una volante che arriva da via Venezia. Sirene spente, velocità contenuta e luci basse, ma qui la polizia la fiutano. Un maghrebino in bicicletta impreca tra i denti, inchioda e tira fuori il cellulare: parla con voce bassa e concitata, ogni tanto mette la sinistra davanti alla bocca. Poi gira la bici e si dilegua verso nord, in piedi sui pedali con la camicia aperta che gli svolazza addosso. Un paio di suoi colleghi seduti fuori dal phone-center che fa angolo con via Anelli, quando passa loro davanti, fischiano e gli battono le mani, come fanno i tifosi quando passano i corridori: uno compie un movimento brusco e fa cadere due bottiglie vuote che vanno in frantumi appena toccano terra. Un pensionato che passa dall'altra parte della strada si mette paura, accelera il passo e se ne va badando bene a non incrociare nessuno con lo sguardo. Posti di blocco come a Bagdad Eppure lo spiegamento di forze dell'ordine è, come si dice, imponente: intorno a via Anelli ci sono sempre uomini e mezzi delle forze dell'ordine. Quando arrivi al check point ti sembra di stare entrando nella zona proibi

Giacomo Pace 31.08.06 15:38| 
 |
Rispondi al commento

VOTIAMO TUTTI PER PECORARO SCANIO E SUO FRATELLO
IL NEPOTISMO FA BENE... VUOI CANDIDARE PURE QUALCHE ALTRO TUO PARENTE DAI PECORARO SIAMO CON TE
CHI LO HA VOTATO E'COLPEVOLE QUANTO I CACCIATORI
W PECORARO W PECORARO W PECORARO
E VOTIAMOLO SEMPRE MI RACCOMANDO E ASCOLTIAMO NEI COMIZI NELLE INTERVISTE COME PARLA BENE ...
W PECORARO E SUO FRATELLO TUTTI IN PIAZZA CON LORO A MANIFESTARE PER COSA VEDIAMO STAVOLTA ..
LA PACE SI LE ARMI LE DOBBIAMO USARE SOLO CONTRO I CERBIATTI E DOBBIAMO DISTRUGGERE SOLO LA NATURA W PECORARO E SUO FRATELLO VOTIAMO PER LUI

giorgia benti 31.08.06 15:37| 
 |
Rispondi al commento

CHI NON VOTA PECORARO UN CERBIATTO E' !!
CHI NON VOTA PECORARO UN CERBIATTO E' !!

CHI NON VOTA PECORARO UN CERBIATTO E' !!
CHI NON VOTA PECORARO UN CERBIATTO E' !!

GIUSEPPE MARRUSO 31.08.06 15:34| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

GIACOMO: è vero che berlinguer continuò a prendere soldi da mosca (la divisione in 2 dell'italia infatti continuò fino all'89), ma il suo "prendere le distanze" non fu solo formale, di fatto con il "grande comromesso" accettò che il peso della bilancia si spostasse verso l'atlantico in cambio di un enorme aumento della spesa pubblica a scopi di redistribuzione sociale, primo passo per la sua "via italiana al comunismo"
Io non sono comunista, non credo nella sua dottrina neanche a livello teorico, ma non posso fare a meno di avere ammirazione per un uomo come Berlinguer

Simone De Prosperi 31.08.06 15:29

Io non ti ho accusato e non ti accuso di essere comunista, anche perchè sarebbe un'offesa infamante.
La redistribuzione sociale di cui parli tu è quella che ha creato l'enorme debito di questo paese, che ha creato la mentalità statalista ed assistenzialista della nostra gente, in altre parole è quella che ha dato vento al declino economico e sociale del paese.
Berlinguer ed i suoi sono eroi solo nella propaganda comunista, per le persone normali sono i portatori di miseria, debiti e conflitti sociali nel paese. In altre parole il degrado morale e materiale degli italiani e del nostro paese.

Giacomo Pace 31.08.06 15:34| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Pensare che chi si occupa di informazione non sia strettamente dipendente dal o dai suoi editori diretti o indiretti che siano mi sembra un'ingenuità, quelli considerati scomodi e disubbidienti al di la delle dichiarazioni di intenti di entrambe le parti politiche sono tutti fuori dal giro, lascio a Voi le conclusioni. Se fate attenzione ascoltando e guardando i telegiornali, ma in particolare i volti dei giornalisti che appaiono, riscontrerete livelli di tensione emotiva sconcertanti, dai loro occhi emerge il terrore, il terrore di sbagliare anche per una sola imprecisione, il loro livello di libertà psicologica è uguale a zero, non credo che per chi scriva la cosa sia molto diversa. Oggi le veline sono una cosa di poco conto, una volta però erano una cosa molto seria e volavano molto più in alto.... chissà che fine hanno fatto? bisognerebbe chiedere alla nuova generazione di editori e giornalisti come fanno a confrontare e verificare le idee e le bozze delle idee. La democrazia è un lusso che origina dal cuore e dalla mente delle persone che hanno rispetto per le altre persone, che hanno rispetto per la verità, che privilegiano il successo della verità al successso ed all'arricchimento personale, questi valori hanno perso di interesse e forse anche la democrazia ha perso di interesse, stiamo rischiando grosso. I segnali come quello evidenziato nel Blog sono tantissimi, in alcuni casi grotteschi, ma in altri si nascondono dietro atteggiamenti dottorali, altezzosi e cinici e colpiscono l'attenzione della parte più debole della popolazione che si sta convincendo sempre più dell'irreversibilità della situazione di crisi. Balle!!! Balle legate alla mediocrità della classe dominante che per mantenere la conservazione dello stato di fatto è disponibile a qualsiasi cosa, compreso il farla raccontare da informatori amici

ugo arcaini 31.08.06 15:33| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe Grillo,
il fatto che un pastore o un contadino non sappiano come mai fra un'asina e un cavallo venga fuori un mulo, o piuttosto se un ingegnere della genetica conosca fin troppo bene il perché della nascita di fatto... è scritto nel DNA: ma tutto ciò, caro Beppe, è convenzione... pura convenzione.
Il pecoragno non nasce fra le ascisse e le ordinate... nasce e basta come il figlio di un piemontese e una nigeriana ( come tu hai scritto) che tra parentesi sono della stessa specie!
Caro Beppe, tutto ciò che avviene sul pianeta Terra, nell'universo a noi conosciuto è per definizione NATURALE!
Con affetto, Domenico Attanasii.

Domenico Attanasii Commentatore in marcia al V2day 31.08.06 15:32| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ariciao cosimina
=)

gioix m 31.08.06 15:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Legge sul conflitto d'interessi
*****************************

Art. 1
Qualsiasi persona multimiliardaria, proprietarià di più televisioni private, basso e pelato ma con capelli trapiantati in polestirene, amico di stallieri mafiosi e residente in zona Arcore...dovrà essere interdetto dai pubblici uffici a vita, ed impiccato per direttissima senza se e senza ma.

Art. 2
Non fiori ma opere di bene !
R. Leo 31.08.06 15:08


Lei, dai commenti che scrive, deve essere il più intelligente del blog. Si dia da fare, cominci a lavorare invece di perdere tempo a scrivere stupidaggini, che ne guadagnamo tutti.

Giacomo Pace 31.08.06 15:29| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ciao gert ben tornato


Prodi si beve la spremuta di partite Iva

Conti spiati, cauzioni per lavorare con l'estero, ispezioni preventive: il cerchio si stringe sugli autonomi.

L'UNIONE DELLE REPUBBLICHE SOCIALISTE ITALIANE HA APERTO I BATTENTI.

LA MISERIA AVANZA A PASSO SPEDITO.

Giacomo Pace 31.08.06 15:26| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

il propagandista e' lei mio caro solo lei
non si lamenti se le cancellano i commenti

mai stato bannato perche non faccio propaganda 31.08.06 15:10


Spacciano alcool in sezione ?
Dove ho scritto o mi sono lamentato che mi hanno bannato?
Bevi meno.

Giacomo Pace 31.08.06 15:24| 
 |
Rispondi al commento

C'era da aspettarselo. L'Unione medita di uccidere politicamente Silvio Berlusconi. Vuole impedirgli non solo di candidarsi quale premier, ma addirittura vietargli l'ingresso in Parlamento. Come? Modificando la legge sul conflitto di interessi ossia rendendola talmente rigida da precludere al Cavaliere ogni possibilità di rimanere nel Palazzo. Romano Prodi e in genere i progressisti hanno sempre avuto difficoltà a confrontarsi col fondatore di Forza Italia e, per evitare di trovarselo ancora fra i piedi alla prossima tornata elettorale, pensano ad una soluzione drastica molto simile a quella finale: eliminazione. Non proprio di Berlusconi, ma della sua candidatura. I lettori ricorderanno che dal 1996 al 2001 la sinistra già governò eppure non riuscì, in cinque anni, ad approvare una norma anticonflitto d'interessi; più precisamente, predispose un testo di legge che passò, se non erro, alla Camera e si bloccò in un cassetto del Senato. Qualcuno sospettò che non si trattasse di vero e proprio intoppo burocratico, bensì di strategia elettoralistica. Nel senso che permanendo il conflitto di interessi, secondo alcuni genî dell'Ulivo il centrosinistra avrebbe avuto un buon argomento contro il Cavaliere da spendere nei comizi e in tivù. I fatti hanno dimostrato il contrario, ed è per questo che l'attuale maggioranza si sta impegnando, con largo anticipo sulla scadenza naturale della legislatura, allo scopo di disintegrare il leader Cdl. Perché tanta fretta? Giova rammentare che il Prodi due specialmente al Senato è traballante, si regge sui voti degli "stranieri" e degli over ottanta. Sicché nessuno si stupirebbe se franasse presto, magari in occasione della Finanziaria. In tal caso chi potrebbe escludere la mobilitazione popolare per il rinnovo del Parlamento? Oppure. E facciamo gli scongiuri. Mettiamo che la missione in Libano (lo scrive oggi il nostro eccellente professor Brunetta qui in prima pagina) sfoci in una catastrofe, come sempre quando c'è di mezzo l'Onu; e met

ivana iorio 31.08.06 15:22| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Giacomo Pace 31.08.06 15:07 | Rispondi al commento |

dal Corriere della Sera del 31/08/2006 (fai ancora in tempo ad andare a comprerlo in edicola...ammesso che tu sappia leggere)

pag. 5

STATI UNITI:
"Le opzioni oper i membri del Governo:
1) Accordo con l'Authority per la prevenzione del conflitto
2) Affidamento del patrimonio ad un "blind trust" (fiduciario indipendente) con possibilità di dismissione di beni.

Gert dal Pozzo, :PPPPPPPPPPPPPPP

Gerrit Boekbinder* 31.08.06 15:12
...

Cos'è, hai citato la Bibbia?
Va a dare un'occhiata alla legislazione americana e poi parla.

Giacomo Pace 31.08.06 15:22| 
 |
Rispondi al commento

pochi minuti fa è andato via l'idraulico, chiamato da mia moglie per un rubinetto che gocciolava. Non ha sostituito nessun pezzo, ha dato dei consigli per un eventuale sostituzione della "chiave terrestre" ed ha chiesto 25 euro, nell'arco di 10 minuti. Voleva risasciarmi la ricevuta fiscale, ma guarda caso non aveva con sé il blocchetto, così ho pagato 20 euro in nero.
Che schifo! VERRA' RIPRESENTATA LA MINIMUM TAX? Io spero tantoi di sì.

raffaele prisco 31.08.06 15:20| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

OT - Tutto il mondo è paese

Il traffico?
Si evita sulla corsia di emergenza


BIRMINGHAM (Regno Unito) - Troppo traffico sulle autostrade e le tangenziali che portano ai grandi centri abitati? La soluzione è una corsia in più. Ma non in aggiunta a quelle già esistenti: nei momenti di maggiore criticità, quando le principali arterie sono congestionate per l'elevato numero di veicoli presenti, è sufficiente utilizzare anche la corsia di emergenza.

L'IDEA NON È DI QUALCHE ITALICO BUONTEMPONE, che ai veicoli in sorpasso sulle corsie di emergenza è purtroppo ormai abituato. A proporre l'insolito escamotage sono le autorità britanniche che dal prossimo 12 settembre sperimenteranno nei dintorni di Birmingham l'istituzionalizzazione dell'occupazione della corsia di emergenza.
(corriere.it)

R. Leo 31.08.06 15:20| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Valentina Vlahovic 31.08.06 15:08 |

Doberdan Valentina,
kako je?
dobrodosla u blogu

Gert :)

Gerrit Boekbinder* 31.08.06 15:19| 
 |
Rispondi al commento

Cosa si nasconde dietro agli OGM ?
Secondo il mio modesto parere solamente interessi economici di multinazionali.
Perchè si dannano per farci credere che sono sicuri ? solo ed esclusivamente per interesse.
Produrre OGM consente di creare velocemente nuovi prodotti e nuovi mercati, nuovi bisogni che prima non c'erano. E non com'è successo fino ad ora nel rispetto delle leggi della natura, e quindi lentamente. E' giusto creare nuovi desideri, ma senza forzare la natura.
Tutta questa ansia di assicurarmi che gli OGM non fanno male mi insospettisce, nella mia mente di piccolo uomo di media cultura ( e non uomo di scienza o giornalista intellettuale ) non mi fido. Che se li mangino gli scienziati gli OGM, che li provino direttamente sulla loro pelle e su quella dei loro figli per 10 20 30 anni, quando saranno sicuri che sono innocui e me lo proveranno potrò valutare la cosa, e da vecchio reazionario, continuare a mangiare cibo normale il più possibile biologico. Non li voglio gli OGM, non li comprerò mai. L'unica arma che abbiamo per farci ascoltare è il mercato.

Marco Santinon 31.08.06 15:19| 
 |
Rispondi al commento

Giacomo Pace 31.08.06 15:07 | Rispondi al commento |

dal Corriere della Sera del 31/08/2006 (fai ancora in tempo ad andare a comprerlo in edicola...ammesso che tu sappia leggere)

pag. 5

STATI UNITI:
"Le opzioni oper i membri del Governo:
1) Accordo con l'Authority per la prevenzione del conflitto
2) Affidamento del patrimonio ad un "blind trust" (fiduciario indipendente) con possibilità di dismissione di beni.

Gert dal Pozzo, :PPPPPPPPPPPPPPP

Gerrit Boekbinder* 31.08.06 15:12| 
 |
Rispondi al commento

Il buco? Tutta colpa degli statali pagati troppo Se nel 2005 i dipendenti pubblici fossero stati pagati come quelli privati lo Stato avrebbe risparmiato 31,8 miliardi e il rapporto deficit-Pil anziché al 4,1 sarebbe al 2,3%. In sostanza, non ci sarebbe bisogno di manovre correttive sui conti pubblici.


Che facciamo cominciamo a licenziarne un bel po'?
Tanto per i servizi che elargiscono anche se ne mandiamo a casa metà non perdiamo niente.

Giacomo Pace 31.08.06 15:10| 
 |
Rispondi al commento

INDULTATO UN KILLER MAFIOSO!

http://andryyy.ilcannocchiale.it

Antonio Piras 31.08.06 15:08| 
 |
Rispondi al commento

Legge sul conflitto d'interessi
*****************************

Art. 1
Qualsiasi persona multimiliardaria, proprietarià di più televisioni private, basso e pelato ma con capelli trapiantati in polestirene, amico di stallieri mafiosi e residente in zona Arcore...dovrà essere interdetto dai pubblici uffici a vita, ed impiccato per direttissima senza se e senza ma.

Art. 2
Non fiori ma opere di bene !


R. Leo 31.08.06 15:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

@@@

Come fate a non credermi:Guardate la ferita.
Sì io,come "lui",ho avuto un tumore.
"Lui" l'ha combattuto con l'unto del signore.
Io:trombando una mula/velina.

Briatttore,l'uomo del domani.

Bri atttore 31.08.06 15:07| 
 |
Rispondi al commento

@ Giacomo Pace 31.08.06 14:38 | Rispondi al commento |
certo
hai ragione.
certo anche USA, GB, Francia, Germania, Spagna e tutti i paesi civili hanno adottatto una legislazione sul conflitto d'interessi (sempre e comunque molto più rigida di quella che il centrosinistra potrà mai proporre) solo per impedire al povero Scilvio tuo di poter diventare Presidente degli States, Premier Inglese, Cancelliere Tedesco, e via dicendo.
Povero Scilvio.
C'è una congiura comunista-albionibericonipponica-massonica-demoplutogiudaica internazionale contro di te.
Ma stai tranquillo, oh povero Scilvio, ci sono Fido Bonaiuti e Giacomo Pace a proteggerti.
Dormi in pace, o povero Scilvio, nessuno toccherà mai un solo tuo capello (...anche perché mi risulta che quelli naturali siano finiti da un pezzo...) :P
Gert dal Pozzo
Gerrit Boekbinder* 31.08.06 14:52

Commento propagandistico che non apporta alcun contributo, scritto per di più da un perfetto ignorante, che non sa nulla delle leggi vigenti all'estero, USA compresi, dove non esiste alcuna legislazione in merito, e che per di più ignora totalemnte il dettato costituzionale del suo paese.
In questi casi si tace. Non è sempre obbligatorio scrivere stupidaggini.

Giacomo Pace 31.08.06 15:07| 
 |
Rispondi al commento

I COMUNISTI, GRANDI "DEMOCRATICI" INIZIANO LE DEPURAZIONI, TIPICHE DEL FASCISMO ROSSO.

ecco che quando il discorso comincia a farsi serio torna il propagandista

Giordano Bruno Guerra 31.08.06 14:56

E chi ti ha chiesto di farti vivo, continua a far propaganda in sezione.

Giacomo Pace 31.08.06 15:03| 
 |
Rispondi al commento

«Non solo la Santa Inquisizione, i vertici di Santa Romana Chiesa si scusino anche con la storia»

...se il Papa l'avesse capito prima, il Mondo sarebbe diverso.

I vertici di Santa Romana Chiesa capiscono sempre ( poco ) dopo 500 anni, ma non hanno l'abitudine di chiedere scusa per la loro sanguinaria ideologia e per i lutti che hanno contribuito a creare e coprire.

Giacomo Pace 31.08.06 14:59 | Rispondi al commento |

Direi che suona storicamente più corretta con queste piccole modifiche.

Gert dal Pozzo

Gerrit Boekbinder* 31.08.06 15:03| 
 |
Rispondi al commento

...a Riotta, se' peggio der Piotta,
...qua la pentola scotta...
...e tu ce vorresti incantà con 'sta notizia stracotta
... a Riotta...
... se proprio un gran fijo de...........

armando feola 31.08.06 15:02| 
 |
Rispondi al commento

caro beppe
io ti voglio bene e ti seguo da tanto tempo... ma stai veramente iniziando ad annoiare. sei troppo politico e serio. che fine ha fatto la tua sana e ACIDA satira??? facci tornare a ridere e riflettere. BASTA COMIZI!

daniele prisco 31.08.06 15:00| 
 |
Rispondi al commento

ciao gioix.
ben trovata :)
quanti troll oggi a parte giacomo pace?
troppi as usual?

Gert


«Non solo Ungheria Gli ex Pci si scusino anche con la storia»

Lo studioso Melograni, che nel 1956 lasciò il partito: se Napolitano avesse capito prima, l'Italia sarebbe diversa.

I comunisti capiscono sempre( poco ) dopo 50 anni, ma non hanno l'abitudine di chiedere scusa per la loro sanguinaria ideologia e per i lutti che hanno contribuito a creare e coprire.

Giacomo Pace 31.08.06 14:59| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

giorno Gert
=)

gioix m 31.08.06 14:56| 
 |
Rispondi al commento

I COMUNISTI, GRANDI "DEMOCRATICI" INIZIANO LE DEPURAZIONI, TIPICHE DEL FASCISMO ROSSO.

ecco che quando il discorso comincia a farsi serio torna il propagandista

Giordano Bruno Guerra 31.08.06 14:56| 
 |
Rispondi al commento

Anche l'incrocio naturale, tra specie compatibili può risultare pericoloso.

Per esempio, le api assassine, nate nel sud america da incrocio con api africane, risultano pericolosissime, in quanto eccessivamente aggressive.
E lo sono a tal punto, da vederle attaccare l'uomo, in sciame, fino a portarlo alla morte.
Tale incrocio, è una delle opere, che è sfuggita al controllo del ricercatore.

Luca Morandin 31.08.06 14:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Oggi ho voglia di dire la mia anch'io, visto che è da un pò che non scrivo.
Sono convinto che il tentativo di creare confusione sia la chiave di molte cose che accadono...per esempio: l'altro giorno mi è capitato di vedere un cartello pubblicitario dentro una banca in cui si cerca di vendere un mutuo. Nel disegno c'è la caricatuta di Einstein il quale "ci spiega" che MENO=PIU', il mutuo Alberto. Il tutto firmato da Forattini.
In sostanza il tasso del conto collegato al mutuo è uguale al tasso del mutuo stesso, quindi più aumenta il tasso del mutuo, più aumenta anche quello del conto corrente collegato. Ma se uno fa un mutuo è perchè non ha i soldi per comperarsi la casa, e comunque non ha dei milioni di euro nel conto, perciò, anche se ipoteticamente ci fosse una giacenza media annua di 20000 euro al 4%, a fine anno avrei 800 euro in più che non sono mica male. Ma quante persone hanno una giacenza media di 20000 euro all'anno? Non lo so, ma credo che la banca, prima di progettare quel tipo di mutuo abbia fatto delle statistiche per vedere se le conviene o meno.
Con questo cosa voglio dire: non lo so, come direbbe un comico di zelig...
A parte gli scherzi, il tentativo di rovesciare il significato delle parole sta in quel MENO=PIU', vogliono farci credere che una cosa è uguale al suo contrario, che un merluzzo si può accoppiare con un pomodoro, che il governo fa gli interessi degli italiani, che la guerra è giusta, e chi più ne ha più ne metta...
Ciao a tutti

gabriele boscolo Commentatore in marcia al V2day 31.08.06 14:54| 
 |
Rispondi al commento

Ma allora il nostro parlameto è una cozzagglia di soggetti geneticamente modificati partendo da che cosa, da che animale, con quali animali?

luca Cortese 31.08.06 14:54| 
 |
Rispondi al commento

Giorno al blog ed alla TRIBU'/POZZO

@ Giacomo Pace 31.08.06 14:38 | Rispondi al commento |

certo
hai ragione.
certo anche USA, GB, Francia, Germania, Spagna e tutti i paesi civili hanno adottatto una legislazione sul conflitto d'interessi (sempre e comunque molto più rigida di quella che il centrosinistra potrà mai proporre) solo per impedire al povero Scilvio tuo di poter diventare Presidente degli States, Premier Inglese, Cancelliere Tedesco, e via dicendo.

Povero Scilvio.

C'è una congiura comunista-albionibericonipponica-massonica-demoplutogiudaica internazionale contro di te.

Ma stai tranquillo, oh povero Scilvio, ci sono Fido Bonaiuti e Giacomo Pace a proteggerti.

Dormi in pace, o povero Scilvio, nessuno toccherà mai un solo tuo capello (...anche perché mi risulta che quelli naturali siano finiti da un pezzo...) :P

Gert dal Pozzo

Gerrit Boekbinder* 31.08.06 14:52| 
 |
Rispondi al commento

Grillo è un terrorista dell'informazione: l'ottanta percento dei grillini crede all'esistenza del pecoragno, e questo la dice lunga sul livello intellettivo dei medesimi, ormai il danno è fatto ed è irreparabile.

alfonso duarte 31.08.06 14:28
............................................

Se togli quelle poche persone di buon senso che scrivono qui, la percentuale grillina non è dell'ottanta per cento ma del 100%.
E' anche difficile dire se sia stato fatto un danno o se erano danneggiati dalla nascita. Io propendo per la seconda ipotesi.

Giacomo Pace 31.08.06 14:51| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Più che "attenti ai troll" mi sembra un"vade retro SATANA"

non bisogna bisogna chiudere entrambi gli occhi su ciò che non si conosce
stefano vitali 31.08.06 13:51 |

Io ho letto i suoi commenti: lei sa qualcosa ma a livello da liceo o volendo esagerare da primo anno universitario, vada a prendere in giro qualcun'altra!

Francesca Vaghi 31.08.06 14:49| 
 |
Rispondi al commento

Simone De Prosperi 31.08.06 14:34

Eh, sì il grande Berlinguer era un fior fiore di democratico, che "aveva preso le distanze" da Mosca, ma continuava a prendere i dollari di Mosca. Si sa il denaro non puzza anche se viene elargito dal nemico del tuo paese. I traditori dell'Italia, alla fine si sono fatti anche l'amnistia con una legge ad personam o, per meglio dire, ad Partitum, e così l'hanno passata liscia.
Non credi sia ora di finirla con l'iconografia del grande onesto Berlinguer. Vatti un po' ad informare e vedrai che grandi uomini sono i comunisti.

Giacomo Pace 31.08.06 14:46| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Beppe, mi aspettavo un bell'editoriale tuo su ICHINO. Lo merita, in positivo s'intende. Una volta che esce allo scoperto uno che la pensa come il popolo gli danno poco spazio. W ICHINO! PIU'ICHINO!!! (e avremo un'Italia e non più un'Italietta)

anna villani 31.08.06 14:46| 
 |
Rispondi al commento

oFF tOPIC
+++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++

ATTENZIONE!

Se siete patiti di pesce E' MEGLIO EVITARE IL PESCE SPADA!

+++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++
CLICCA SUL MIO NOME PER LA NOTIZIA!

Marco Di Santo 31.08.06 14:41| 
 |
Rispondi al commento

I COMUNISTI, GRANDI "DEMOCRATICI" INIZIANO LE DEPURAZIONI, TIPICHE DEL FASCISMO ROSSO.

UNA VOLTA ERANO I GULAG, IN ITALIA SONO LE LEGGI AD PERSONAM

Parte l'operazione "ammazza Silvio"


Pronta la legge per impedirgli di guidare il Polo. Lui si sfoga: vogliono consegnare l'Italia ai politicanti

Un provvedimento da varare «al più presto» che dovrà essere «serio», «severo», «efficace», «giusto», «moderno». Qualcuno, forse scettico per natura, ha detto perfino che dovrà essere «vero». Nessuno che, dall'Unione, avesse riconosciuto quello che salta agli occhi: la proposta di legge sul conflitto d'interessi depositata un mese e mezzo fa alla Camera e calendarizzata per metà settembre, se approvata così com'è, otterrà l'effetto di tenere Silvio Berlusconi fuori dalla politica e da ogni incarico di governo. La polemica è esplosa di prima mattina con una dichiarazione di Paolo Bonaiuti, portavoce dell'ex premier: «La sinistra vuole impedire a Berlusconi di fare, per il momento, l'opposizione e più in generale di fare politica».

Giacomo Pace 31.08.06 14:38| 
 |
Rispondi al commento

FFFFFUUUUIIIII
IL COMPAGNO PACIFISTA D'ALEMA SI E' MESSO L'ELMETTO E VA IN GUERRA.....ANZI CI MANDA GLI ALTRI PERCHE' lui NAVIGA CON LO YACHT ALLA FACCIA DEI COJONS CHE LO HANNO VOTATO

PACE E AMORE FRATELLI.


D'Alema sfida la Siria: collabora o spariamo

Gli Hezbollah rifiutano la mediazione di Kofi Annan

Dopo i continui balletti prodiani e dalemiani, nel tentativo reiterato di coinvolgere Siria e Iran (Stati canaglia fra i principali fornitori di armi a Hezbollah) nelle trattative di pace in Medio Oriente, ora Massimo D'Alema fa marcia indietro e ammette: il regime dittatoriale al potere a Damasco è un rischio per la sicurezza mondiale. Se continua ad armare i fanatici di Allah dobbiamo fermarlo, dice il capo della Farnesina. L'avvertimento è chiaro: «Anche in Siria devono sapere che se dal loro Paese arrivano armi, o si cerca di violare la risoluzione 1701 dell'Onu, la Comunità internazionale questo lo saprà e non starà a guardare». Il leader Ds ha quindi adottato una linea particolarmente dura verso la Siria, alla vigilia dell'arrivo dei nostri soldati, il cui sbarco a Tiro in Libano è previsto per domani. «Alla Siria - ha spiegato D'Alema - chiediamo cooperazione». Il che significa: basta passaggi di strumenti di morte alle milizie sciite, altrimenti anche i caschi blu della forza Unifil potrebbero reagire. Il confine tra Libano e la Siria è «immenso», spiega il capo della diplomazia italiana, e sarebbe «impensabile» dispiegare decine di migliaia di Caschi blu per presidiarlo, ma «esistono mezzi assai aggiornati di controllo aereo, aerei Awacs, satelliti, che consentono di verificare molto attentamente se c'è un traffico di armi pesanti».

Giacomo Pace 31.08.06 14:33| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Magari Riotta è un pecolista, mutazione transgenica tra una pecora e un giornalista ,-)))))

Zi Savè 31.08.06 14:32| 
 |
Rispondi al commento

x alberto a

grazie allora...in effetti ho provato a scrivere su un motore di ricerca pro e contro ogm e son venuti fuori un sacco di siti...
Non credo mai a quello che mi dicono, mi piace avere tanti punti di vista, approfondirli e poi decidere con la mia testa!
=)

gioix m 31.08.06 14:32| 
 |
Rispondi al commento

ciccio sellerio
VATTELO A TRONCARE NEL CUXO,
TE E TUTTI I RITARDATI COME TE
E VAI A FARTELO IMPALARE FINO IN FONDO
MERXA D'OMO

E POI FIRMATI COL TUO NOME,BAXTARDO TE E TUTTI I FASCI COME TE.

gian mario vistoli 31.08.06 14:32| 
 |
Rispondi al commento

La natura ha delle regole.Le specie si sono evolute negli anni,molte si sono estinte,altre sono sopravvissute.Creare una nuova specie in laboratorio significa violare queste regole.Non si possono conoscere le conseguenze,e non ci si può assumere questa responsabilità.

L'incrocio tra un cavallo e un asina è un avvenimento naturale,il contadino non forza nessuna regola;un merluzzo e pomodoro non si accoppieranno mai...come si puo' fare un paragone.

Comunque esistono studi sulle conseguenze del consumo del mais transgenico.La trasmissione Report accennava qualcosa nella puntata del 30/10/05.Il sito vi permette di leggerne il testo.

Buona "ricerca"!

Marco Gambone 31.08.06 14:29| 
 |
Rispondi al commento

Grillo è un terrorista dell'informazione: l'ottanta percento dei grillini crede all'esistenza del pecoragno, e questo la dice lunga sul livello intellettivo dei medesimi, ormai il danno è fatto ed è irreparabile.

alfonso duarte 31.08.06 14:28| 
 |
Rispondi al commento

il solito gioco del profitto. A ogni costo basta creare del profitto.
Caro giornalista parli lei veramente delle cose di cui è veramente informato.
Dal mio punto di vista combatterò fino alla fine per far si che ne io ne la mia famiglia vengano a contatto con cibi OGM.
Già dimenticavo, quando ci diranno se le carni e i derivati animali (uova, latte)di cui ci cibiamo sono derivanti DA ANIMALI NUTRITI CON FORAGGI OMG?
STIAMO ASPETTANDO.
Un saluto a tutti.

Valter Sottile 31.08.06 14:26| 
 |
Rispondi al commento

Caro Renato,
trovo il tuo commento molto interessante, ma devo dare atto a Beppe del fatto che lui non ha mai condannato a priori gli studi scientifici di carattere genetico.

Quello che Beppe e molti di noi affermiamo è che certe manipolazioni necessitano di lunghi e approfonditi tests prima di venire immesse nello scenario ...naturale.

Noi sappiamo, invece, che questi test vengono compiuti dalle multinazionali mediante l'inserimento nel mercato, usandoci così come cavie e causando spesso effetti collaterali all'ambiente che sfuggono al controllo di chi li ha prodotti a scopo di lucro.

Se si parla veramente di un vaccino come tu accenni, è ancora più importante per noi vederci chiaro prima di utilizzare certi ritovati innovativi di cui però non si conoscono gli effetti collaterali, e per vederci chiaro abbiamo bisogno di un'informazione che non sia OSTAGGIO di multinazionali e corporazioni.

Per questo motivo Beppe critica così aspramente Riotta.

Ciao, baci

PS.
(ammesso che tu sia Renato)

manuela bellandi 31.08.06 14:08


Questo commento non è mio, io scrivo cose più intelligenti.
Voglio la password.

manuela bellandi 31.08.06 14:26| 
 |
Rispondi al commento

La retorica dei pacifinti


Repubblica ha titolato la sua prima pagina, a grandi caratteri, così: «Libano, salpano le navi» (martedì, 29 agosto). E i sommergibili? Forse non lo si dice per pudore, ma viaggiano di certo rapidi e invisibili. E i dirigibili? Ah già, non ci sono più. Peccato. Il quadretto sarebbe perfetto. Quella di Repubblica è pura retorica guerresca. Lo diciamo con una certa ammirazione. A noi non è mai riuscito di essere ad un tempo solenni e scarni, patriottici e persino poetici. Le navi salpano, sventola il tricolore, i marinai salutano le mamme e le fidanzate sul molo. La fotografia mostra l'abbraccio di due ragazze in lacrime. Le navi salpano, ok. Ma poi? Come procedere? Avevamo previsto un crescendo. Prevedevamo un altro titolo del tipo: «Libano, le navi solcano le onde», e sarebbe stato perfetto, perché le navi navigano, qualche volta attraccano. Invece hanno scelto una prosa più modesta: «Le navi verso il Libano». Ma è una minimizzazione voluta, una specie di piattaforma per lanciare il missile da Istituto Luce. Così la seconda parte del titolo è finalmente all'altezza dell'ora fatale: «Prodi: missione storica».


Ah, ah, ah, ma quanto cojons siete ?

Giacomo Pace 31.08.06 14:23| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non sapevo questa cosa del pecoragno! paura! Chissà magari inventeranno anche la mucca volante!!!! Sarò un povero tradizionalista ma preferisco i pomodori e l'insalta del mio orto magari anche se piccolini e bruttini ma sicuramente più sani e più buoni.
X chi interessa anch'io ho creato un blog dove tratto argomenti di attualità,politica,etc insomma un po come fa grillo...
siete tutti invitati a postare basta cliccare sul mio nome.

Aldo Marostica 31.08.06 14:22| 
 |
Rispondi al commento

L'industria farmaceutica è un'industria per investimenti. Per sua natura non può e non vuole produrre medicine che possano prevenire debellare le malattie, perché ciò eliminerebbe le malattie in quanto mercato per l'uso continuato di queste medicine. Questo fatto è difficile da comprendere e ancora più duro da accettare. Ma è la verità e tutti dovrebbero saperlo. Di conseguenza, l'80% dei prodotti farmaceutici attualmente sul mercato non è di provata efficacia, ma si limita a nascondere i sintomi. Come diretta conseguenza di ciò, le più diffuse malattie di oggi come le cardiopatie, il cancro, l'AIDS e molte altre non vengono contenute, ma piuttosto continuano a diffondersi benché siano disponibili alternative efficaci, non brevettabili. Gli studenti di biologia e biochimica di tutto il mondo studiano il ruolo dei micronutrienti per il funzionamento ottimale delle cellule. Purtroppo, l'industria farmaceutica ha un tale controllo sulla formazione medica di tutto il mondo che fino ad ora questi risultati scientifici non sono stati applicati alla risoluzione di problemi clinici. Le precondizioni affinché il mondo possa godere dei vantaggi delle cure naturali sono l'accettazione dei nuovi risultati e la rimozione delle barriere
artificiali nel campo medico, economicamente motivate dal business degli investimenti farmaceutici nella malattia. .

roland bathes 31.08.06 14:22| 
 |
Rispondi al commento

f.marletta 31.08.06 13:48 |

____________

in Italia tanti si possono vantare di essere comunisti proprio perche' la dittatura comunista non l'hanno mai conosciuta

Finche' ci saranno queste persone che si dicono comunisti continuera' ad esserci un partito( o piu' partiti)dei comunisti che raccoglie i loro
voti

l'ideologia ,si sa ,appartiene alla gente comune non a chi governa

ESISTE UNA GRANDE DIFFERENZA TRA IDEOLOGIA ED AMMINISTRAZIONE come sta scoprendo lo stesso Bertinotti

e poi in Italia esiste sempre il voto di protesta!

saluti

Carlo Valente 31.08.06 14:20| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Vi dò un'indicazione per risparmiare un sacco di tempo.

Non leggete quello che scrivono i giornalisti..

Limitatevi ad informarvi su chi li paga e "prevederete" tutti i loro pezzi.

Giovanni Battista Pellei 31.08.06 14:16| 
 |
Rispondi al commento

Mi spiace sentire dire "freddure" sia da parte di quotati giornalisti, in odore di nomina a Rai1, sia da comici prestati alla causa sociale...

Dal punto di vista meramente scientifico, quanto dice Riotta è sacrosanto: è transgenico il mulo così come è transgenico il pomodoro che presenta geni di merluzzo...
Se dite il contrario siete in errore, se lo fate deliberatamente siete persone che cavalcano una situazione sociale, forti della loro credibilità, in maniera delinquenziale...

Il punto non è venire a parlare di quali sono quegli organismi transgenici da salvare e quelli da mettere sulla graticola... Ovvio è che non tutto quello che è tecnicamente possibile è altrettanto sensato o utile alla società...

Il punto centrale sta in due problemi fondamentali: una mancanza di governance per le scienze della vita e la food industry a livello mondiale e la mancata partecipazione della società nella scienza... è per questo che vediamo come l'EU sta investendo tanti fondi nella comunicazione della scienza ed è per questo che stanno moltiplicandosi le iniziative volte all'instaurarsi di pratiche di scienza partecipata...

Solo quando riusciremo a mettere da parte quell'abisso di distanza nella comunicazione che separa lo scienziato dal cittadino, potremo pensare ad un dibattito pari-a-pari che porti a risultati concreti...

Ma per fare ciò non sono necessari illuminati comunicazionisti in stile monsanto, ma solamente tanta consapevolezza e sfatare il mito dello scienziato rinchiuso nel suo laboratorio, non soppiantato ma appaiato da figure di uomini con competenze scientifiche in tutti i ruoli chiave della società moderna: dal giornalismo non solo scientifico, alla politica, all'impresa...

Parola di uomo di scienza...

Simone

Simone Maccaferri 31.08.06 14:15| 
 |
Rispondi al commento

lorenzo brudicchio 31.08.06 13:52

$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$

Veramente interessante ! Grazie !

Io cnosco bene il Dr. Geerd Hamer che mi sembra quasi sulla stessa linea di Matthias Rath.

Se uno non si ferma all'antisionismo viscerale di Hamer penso che le sue teorie sul cancro e il suo sistema per affrontarlo siano molto valide. Conosco gente che ne e' venuta fuori bene senza radiazioni e senza chemio !

Dimmi di piu' !!

ronald bathes 31.08.06 14:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Oggi non esiste nulla che non sia manipolato. La medaglia d'oro la dedicherei all'informazione

Carlalberto Iacobucci 31.08.06 14:12| 
 |
Rispondi al commento

The 52nd Bilderberg Meeting / Stresa, Italy, 3-6 June 2004.

Qui troverete la lista completa dei partecipanti:

http://www.bilderberg.org/2004.htm#participants

Ce sta Riotta,ma tanti altri..

Poro Riotta che deve fa?

E' un "dipendente"...

Giovanni Battista Pellei 31.08.06 14:12| 
 |
Rispondi al commento

Dottori

I medici giocarono un ruolo cruciale ad Auschwitz. Partecipavano in sostanza a tutte le selezioni, decidevano della vita e della morte dei pazienti delle baracche infermeria (finendo i più deboli con iniezioni di fenolo), e, in effetti, si affollarono per farsi assegnare ad Auschwitz per via dell’abbondanza di materiale sperimentale umano che era disponibile al Blocco 10. Questi medici tedeschi salvarono la vita di molti internati che erano medici, solitamente non per pietà ma per arruolarli come collaboratori nei loro esperimenti su cavie umane.

La storia di Auschwitz è riassunta dalle vite, azioni ed esperienze di due dottori che vi lavorarono, il dott. Josef Mengele e il dott. Ernst B.

Il dott. Mengele

Nato nel 1911, era il maggiore dei tre figli maschi di Karl Mengele, un imprenditore. Raffinato, intelligente, e famoso nella sua città, Josef studiò filosofia a Monaco e medicina a Francoforte sul Meno. Nel 1931, s’iscrisse ad un gruppo paramilitare; nel 1935, la sua tesi trattò delle differenze razziali nella struttura della mandibola inferiore. Nel 1937, s’iscrisse al partito nazista, e nel 1938 entrò nelle SS. Nel 1942 fu ferito sul fronte russo e fu dichiarato inabile al servizio. L’anno seguente, fece domanda di assegnazione ai campi di concentramento e fu mandato ad Auschwitz.

Mengele cominciò le sue ricerche sui gemelli, e setacciava ogni convoglio in arrivo alla ricerca di questi soggetti; essi sfuggivano al gas ma divenivano l’oggetto di orrendi esperimenti cui molti non sopravvissero. Mengele fece uccidere parecchi dei suoi soggetti per poterli sezionare, oppure se ne disfava quando s’indebolivano o non ne aveva più bisogno. Mengele era ossessionato dalla diatriba "ambiente versus natura"; voleva dimostrare che l’ereditarietà significava tutto, e l’ambiente nulla.

abraham levi 31.08.06 14:11| 
 |
Rispondi al commento

Concordo perfettamente con grillo:
mettere nel pomodoro un gene di un merluzzo è una cosa veramente demenziale e aberrante.
Inoltre non si hanno risultati di alcun tipo sulle ricadute del suolo o sugli effetti sull'uomo a medio ed a lungo termine.
Un effetto mascherato come "sicurezza" è la sterilità dei semi prodotti dalla pianta transgenica.
In parte è vero perchè da quella pianta non ci possono essere ulteriori ed IMPENSABILI mutazioni.
Ma lo scopo è meramente economico:
stabilere a monte il prezzo del grano,del riso ,del granturco ecc... poichè se chi detiene IN MANIERA ASSOLUTA LE semenze ha un POTERE ENORME.
PARAGONABILE A CHI FOSSE IL PADRONE DELL'ACQUA o DELL'ARIA che respiriamo.
Siamo proprio messi male e RIOTTA, in questo sbaglia in maniera assoluta non annoverando tra le sue spiegazioni alcun argomento di valore scientifico ..ma banalizzando il problema in modo subdolo e poco ortodosso.
BRAVO BEPPE ,sono con te

Giuseppe Maimone 31.08.06 14:11| 
 |
Rispondi al commento

Ma ci siete andati a scuola? oppure il problema è che ci siete andati a questa scuola di m...a.
La filosofia, "amore sella conoscenza" è alla base di tutta la scienza. Talete, uno dei primi grandi filosofi della scuola ionica, iniziò lo studio dell'elettricità statica.

Giovanni Gentile 31.08.06 14:09| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Lo sa il Signor Beppe Grillo che sono in corso di studio avanzato piante di patata TRANSGENICHE in grado di esprimere determinanti antigenici virali (innocui) e quindi in grado di funzionare come VACCINI??E si rende conto dei vantaggi che ciò comporterebbe, eliminando di colpo la "catena del freddo",ovvero la necessità di dover trasportare e mantenere al freddo i vaccini anche nei paesi del terzo mondo?Non sono evidenti le potenzialità di un vaccino senza iniezione,effettuabile solo mangiando una patata?

Qualsiasi scienza può essere usata per fini sbagliati, l'importante è non uciderla preventivamente senza averla studiata a fondo

Renato Ostuni 31.08.06 13:10

***********************************************


Caro Renato,
trovo il tuo commento molto interessante, ma devo dare atto a Beppe del fatto che lui non ha mai condannato a priori gli studi scientifici di carattere genetico.

Quello che Beppe e molti di noi affermiamo è che certe manipolazioni necessitano di lunghi e approfonditi tests prima di venire immesse nello scenario ...naturale.

Noi sappiamo, invece, che questi test vengono compiuti dalle multinazionali mediante l'inserimento nel mercato, usandoci così come cavie e causando spesso effetti collaterali all'ambiente che sfuggono al controllo di chi li ha prodotti a scopo di lucro.

Se si parla veramente di un vaccino come tu accenni, è ancora più importante per noi vederci chiaro prima di utilizzare certi ritovati innovativi di cui però non si conoscono gli effetti collaterali, e per vederci chiaro abbiamo bisogno di un'informazione che non sia OSTAGGIO di multinazionali e corporazioni.

Per questo motivo Beppe critica così aspramente Riotta.

Ciao, baci

PS.
(ammesso che tu sia Renato)

manuela bellandi 31.08.06 14:08| 
 |
Rispondi al commento

La filosofia è la scienza umana più vecchia al mondo...quindi quella che conosce meglio l'uomo in se cioè il suo essere.....

Se non sbaglio è la fisica la scienza più vecchia, e dare della scienza alla filosofia indica una sua non conoscenza di base in materia(non ho voluto usare altri termini perchè altrimenti sono pago...)
La mia intenzione non è offendere, am la ricerca della verità, e vedere come la comunicazione sia più
efficiente nel diffondere la mistificazione mi deprime assai...

Gianpiero Minghi 31.08.06 13:56

*****

Infatti gli uomini delle caverne si domandavano cosa era la luna....ma anche cosa erano loro....è in base alle proprie esperienze è ncessità hanno sviluppato le prime esperienze in comunita...poco sapere molte domante e risposte dalle proprie esperienze......

Ma non è questo importante ognuno usa se stesso è il suo sapere....basta essere onesti intellettualmente è sapere di non sapere ( non è mia questa) quindi scambio di idee e informazioni anche critiche è demenziali il mondo è bello perchè vario....ed è sicuramente più divulgativo se tollerante.

Questo non vuol dire che sia perfetto o che l'informazione scientifica sia esatta....in fondo spesso la scienza è esatta per un solo periodo di tempo...la storia insegna che è piena di errori...unico vantggio che è empirica è a memoria cioè impara dai propri errori....( anche questa non è mia)

con simpatia ernesto scontento


OT
off Tppic x Alessandra Lattuada.
ciao Alessandra, aspettavo tua mail di risposta, ho la sensazione che non hai ricevuto le mie.
annuncio per Navigante:
Fatti viva
Frank

francesco Martini 31.08.06 14:06| 
 |
Rispondi al commento

f.marletta 31.08.06 13:48
-------------------------

mah...puoi dire ciò che vuoi ma non puoi accostare il Comunismo italiano a quello che il "comunismo sovietico" ha fatto tra le sue mura di casa!
se lo fai, lo fai in mala fede e fai propaganda della più bassa lega...alla Emilio Fido x intenderci!
Se fai il saputello e sai la storia, sai perfettamente che Berlinguer ha preso già a suo tempo le debite distanze dall'URSS, Aldo Moro lo aveva capito ed ha fatto la fine che ha fatto!
il fatto che mafia-fascismo-vaticano-industriali in italia siano sempre stati contro il Comunismo che intendo IO, non fà altro che affermare l'importanza della dottrina Comunista...quella vera!!!
E cmq sia LOTTA ALLE INGIUSTIZIE E LE DISUGUAGLIANZE SOCIALI, PARI OPPORTUNITA' PER TUTTI GLI INDIVIDUI E ANTIFASCISMO SEMPRE!!!
io da sempre sono ANTIFASCISTA...anche prima che Comunista!
Ti sembrano nefandezze queste?


AAA cercasi gente molto pratica per sistemazione paese a pezzi.

giacomo zappa 31.08.06 14:05| 
 |
Rispondi al commento

Perché non abbiamo sentito parlare in precedenza di queste scoperte?
.....
All'inizio del XX secolo il gruppo Rockefeller controllava già la maggior parte del business del petrolio negli Stati Uniti e in molti altri paesi. Basandosi su ricavi per miliardi di dollari, questo gruppo d'investimento ha definito un nuovo mercato: il corpo umano. I profitti o utili sul capitale investito dipendevano dalla brevettabilità dei farmaci inventati. I miliardi di dollari di profitti di questa nuova industria per investimenti furono utilizzati per convertire sistematicamente la medicina in un affare di investimenti manovrato a livello farmaceutico. Nel giro di poche decine di anni, la medicina fu controllata da questi gruppi d'interesse attraverso la loro influenza nelle scuole mediche, nei mass media e nella politica.
Uno dei principali problemi affrontati da quest'industria è stata la concorrenza con i prodotti sanitari naturali. Fra il 1920 e il 1935 furono scoperte la maggior parte delle vitamine e nutrienti naturali necessari per un metabolismo cellulare ottimale. Al mondo scientifico apparve chiaro che senza queste molecole essenziali per il metabolismo cellulare, le cellule non avrebbero funzionato adeguatamente, dando origine a malattie.
Gli strateghi degli investimenti farmaceutici se ne sono resi conto e si sono lanciati in una campagna globale per impedire che queste informazioni salvavita divenissero disponibili per le persone di tutto il mondo. Ma il mettere sotto silenzio queste informazioni è stato solo il primo passo. Fra le misure strategiche adottate per la costruzione di questo piano affaristico farmaceutico truffaldino c'è stato il gettare discredito sulle informazioni sanitarie riguardo a queste terapie naturali, non brevettabili e infine la messa al bando di qualsiasi iniziativa preventiva e terapeutica relativa alle terapie naturali.

Medicina Cellulare del Dr. Matthias Rath

Continua sul mio sito (senza www):

http://brudicchio.funpic.de/rath/intervista1.html


La disinformazione fornita da giornali e giornalisti è deplorevole. Mi chiedo se sono veramente ignoranti in merito a quello che scrivono o lo fanno apposta. Probabilmente, tutt'e due. Difendiamo Internet, il fuoco della divina conoscenza sfuggito all'Olimpo dell'informazione e preghiamo che nessuno ce lo tolga: diventeremo pecore clonate dell'ignoranza! (O pecore con l'ignoranza clonata...)

Vittorio Colombo 31.08.06 14:03| 
 |
Rispondi al commento

Rif: Michail Bakunin 31.08.06 13:38

Un nome, una garanzia.

S.a.t.

Gian Franco Dominiyanni 31.08.06 14:03| 
 |
Rispondi al commento

Il Cartello della IG Farben

Il più potente impero industriale tedesco della prima metà del secolo scorso era la IG Farben, abbreviazione per Interessengemeinschaft Farben. "Interessengemeinschaft" significa associazione per interessi comuni ed era un potente cartello comprendente BASF, Bayer, Hoechst e altre società chimiche e farmaceutiche tedesche. La IG Farben fu l'unico grande finanziatore della campagna per l'elezione di Adolf Hitler. Un anno prima che Hitler prendesse il potere nel 1933, la IG Farben donò 400.000 marchi a lui e al suo partito nazista. Di conseguenza, quando il partito nazista andò al potere, la IG Farben fu l'unica a trarre profitti dalla Seconda Guerra Mondiale e dal saccheggio dell'Europa da parte dei nazisti. Il cento per cento di tutti gli esplosivi e della benzina sintetica proveniva dalle fabbriche della IG Farben. Quando la Wehrmacht tedesca conquistava un altro paese, i direttivi di Bayer, Hoechst e BASF rilevavano sistematicamente le industrie di quei paesi. Grazie alla stretta collaborazione con la Wehrmacht di Hitler, la IG Farben partecipò al saccheggio dell'Austria, della Cecoslovacchia, della Polonia, della Norvegia, dell'Olanda, del Belgio, della Francia e di tutti gli altri paesi occupati dai nazisti.
Nel 1946, le indagini del governo americano giunsero alla conclusione che senza la IG Farben, la seconda guerra mondiale non sarebbe stata possibile. Dobbiamo renderci conto che non fu uno psicopatico di nome Adolf Hitler né l'innato carattere del popolo tedesco a causare la seconda guerra mondiale. L'avidità economica di compagnie come Bayer, BASF e Hoechst fu il fattore determinante dell'Olocausto.

Medicina Cellulare del Dr. Matthias Rath

Continua sul mio sito (senza www):

http://brudicchio.funpic.de/rath/chemnitz8.html


La scoperta innovativa della ricerca cellulare nella lotta contro il cancro del
Dr. Matthias Rath


Care Lettrici, cari Lettori,

La mia scoperta scientifica, secondo la quale è possibile tenere il cancro sotto
controllo utilizzando una terapia naturale, attualmente è ampiamente confermata
dai risultati di ulteriori ricerche.
In particolar modo, sono compiaciuto del fatto che questo importante progresso
sia avvenuto proprio nel nostro istituto di ricerca negli Stati Uniti.
Un team di illustri ricercatori esperti di Medicina Cellulare ha condotto questa
importante e innovativa scoperta scientifica, sotto la direzione della biochimica
Dr. Alexandra Niedzwiecki.
Questi risultati scientifici sono stati ora presentati per la prima volta in un congresso sulla ricerca sul cancro in Florida.
I risultati hanno pienamente confermato la mia scoperta secondo la quale le
cellule tumorali ingannano astutamente il sistema di difesa dell'organismo.
Nella loro diffusione, esse ricorrono a meccanismi dei quali si avvalgono anche
le cellule sane durante la loro "migrazione" attraverso i tessuti corporei, come
nel caso dei leucociti.
A causa di questa "mimetizzazione" l'organismo ha scarse possibilità di difesa.
.....
L'eccessiva produzione di enzimi collagenolitici da parte delle cellule tumorali
favorisce la loro diffusione in altri organi.
.....
Negli esperimenti scientifici del team di ricerca della Matthias Rath, Inc. sono
state impiegate cellule tumorali, sostanze nutritive e collagene.
Le cellule tumorali nel contenitore A, privo di vitamina C, lisina, prolina ed
EGCG, sono riuscite a penetrare la matrice collagenica.
Al contrario, le cellule tumorali nel contenitore B, riempito di vitamina C, lisina,
prolina ed EGCG, non sono riuscite a dissolvere la matrice collagenica.
.....
Medicina Cellulare del Dr. Matthias Rath

continua sul mio sito (senza www):

http://brudicchio.funpic.de/rath


Prova... Prova... Prova... Sa... Sa...

Cerouna Volta 31.08.06 13:55| 
 |
Rispondi al commento

il Caso di Dominik Feld


Ragazzo Canceroso (gamba e polmoni) ottiene diritto a Cure alternative
Germania - Aprile 2004

Dominik Feld di 9 anni e' divenuto un caso celebre da quando i suoi
genitori, hanno rifiutato di seguire le indicazioni di un eminente oncologo,
il quale voleva amputare la gamba al ragazzo e che con la chemio terapia il
ragazzo aveva meno di una probabilita' su cinque di sopravvivere; essi hanno
quindi deciso di ricorrere alle Cure Alternative del dr. Matthias Rath che
applica un Protocollo per la Nutrizione Cellulare.
Il medico oncologo, scavalcato dai genitori, si e' immediatamente rivolto
all'autorita' giudiziaria per poter imporre l'amputazione della gamba al
ragazzino, con la scusa che i genitori non stavano agendo per il bene del
bambino; il Tribunale tolse la patria potesta' ai genitori, ma tale
ordinanza scateno' un acceso dibattito a livello nazionale, sui diritti dei
genitori, in particolar modo nel momento nel quale, con la somministrazione
della terapia del dr. Rath, il ragazzino malato iniziava a stare molto
meglio.
I genitori ricorsero in appello, bloccando la sentenza del tribunale dei
minori, ottenendo una sospensione.
Dopo 5 mesi di battaglie legali i genitori hanno ottenuto la vittoria
dinanzi all'Alta Corte di Giustizia .
Nel frattempo la cura del dr. Rath ha iniziato a fornire le prove della sua
efficacia per mezzo di una TAC (tomografia computerizzata) dei polmoni, che
non hanno piu' nessun accenno di tumore, presente in precedenza.
Cio' significa che e' ormai chiaro che anche il Cancro e' curabile con
metodi Naturali.

il sito internet della famiglia Feld: www.verein-dominik.org

Medicina Cellulare del Dr. Matthias Rath

continua sul mio sito (senza www):

http://brudicchio.funpic.de/rath


Lei poi che tira fuori la filosofia trecentenaria e dà retta alle povere pazze: lei è un incosciente.

@Gianpiero Minghi 31.08.06 13:39

Calmati!!!!!!

io o solo dato una connotazione filosofica al pensiero espresso......

La filosofia è la scienza umana più vecchia al mondo...quindi quella che conosce meglio l'uomo in se cioè il suo essere.....

Che io sia incoscente può darsi....ma tu sei sicuramente frettoloso nei giusizi....o sei un pago...vedi tu!!!!

ernesto scontento


Un frase famosa dice che è difficile capire cosa è un mucchio di sassi:2 sassi fanno un mucchio? 3? 100? e se ne togliamo 1 alla volta, quando non abbiamo + un mucchio? a 99? 10? 2?
lo stesso dovrebbe dirsi per gli OGM. 1 gene modificato è accettabile? 2? 100? e che tipi di gene? solo per le malattie o anche per gli occhi azzurri?
Riotta ha in parte ragione: già i contadini facevano mutanti e in modo meno controllato e molto più rischioso che le aziende oggi. e di geni ne cambiavano tanti. però era invisibile, erano "ignoranti", non si sapeva manco cos'era il DNA, nè la plastica alle tette nè il latte UHT. oggi è giusto invece rompere le palle alle aziende: quali e quanti geni possiamo modificare?
se potessimo curare così la stitichezza cronica considereremmo poco etico modificare il DNA? e per l'Alzheimer?
Non credo sia facile rispondere (e neanche risolvere la stitichezza o la cagarella), ma non credo che ci siano d'aiuto nè quelli che di geni ne cambierebbero un mucchio subito come fossero sassolini nè quelli che fanno i verginelli dicendo che tutto è cattivo cattivissimo.

Quando han trapiantato il primo cuore dicevano "scandalo! trapiantano l'anima". ora paghiamo per farlo.
lo stesso per molte altre scoperte.

sarebbe bello, almeno per gli OGM, non farsi venire crisi isteriche e comportarsi da bambini ma costruire pian piano un "mucchio" che sia decente, etico, ma che finalmente curi la stitichezza e altre cose meno drammatiche...

Matteo Rizzi 31.08.06 13:49| 
 |
Rispondi al commento

f.marletta 31.08.06 13:07
-------------------------

pur prendendo le debite distanze dai "comunisti" che ci sono ora la governo, se guardiamo la storia italiana e parliamo di fascismo e comunismo, a me vengono in mente Mussolini e Berlinguer...
le nefandezze , come le chiami TE,del primo sono su i libri di storia, ma onestament5e mi sfuggono quelle del secondo!
se mi rinfreschi la memoria... ;-)

Mario Scafroglia 31.08.06 13:14 Rispondi al commento

ci sono i gulag,le foibe...

non vi fate fregare con la storia del comunismo, pollastri!

pino insegna 31.08.06 13:18 |
------------------------------------

Credo che sia fin troppo comodo fare accostamenti di comodo come tu fai io non ho voluto appositamente mostrare il motivo della mia reazione sl commento a cui ti riferisci, esso era rivolto a G.FINI, e non a Mussolini, infatti IO NON HO TIRATO IN BALLO ALTRO CHE LA DOTTRINA e coloro che la appoggiavano ecc.
La tua risposta sposta l'argomento sulle persone in più prendi le distanze da chi sai tu.

Ma scusa te la canti e te la suoni, pro domo tua, e poi speri che io caschi nella diatriba senza senso che cerchi di innestare, credimi devi ancora cibarti di storia del nostro tempo, perchè , e faccio solo questo riferimento: se vogliamo parlare delle azioni criminali della dottrina FASCISTA NEL MONDO, QUELLA COMUNISTA NE CONQUISTEREBBE SUBITO IL PRIMATO IMBATTIBILE,
tantè che il fascismo è morto da 60 anni il comunsmo MIETE ANCORA VITTIME, E, ALCUNI IN ITALIA SI VANTANO ANCORA DI ESSERE COMUNISTI. Gianfranco Fini ha fatto le sue autocritiche e preso le distanza dal fascismo consegnadolo alla storia, e i pochi e sparuti nostalgici sono emarginati, MENTRE I COMUNISTI FIERI DI ESSERLO SONO AL GOVERNO, E LI HANNO VOTATI META' DEI "BENPENSANTI" ITALIANI, DI CUI BUONA PARTE ,ORA, FANNO COME TE Non c'e storia, e che ANCHE tu ora ne prenda le distanze....-....-, fai un po tè. Ciao

Francesco

f.marletta 31.08.06 13:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Prove dei crimini commessi contro l'umanità

Le prove delle accuse contenute in La presente citazione in giudizio riguardano due principali ambiti penali:
Prove del genocidio e di altri crimini contro l'umanità commessi in connessione con il business farmaceutico della malattia.
Prove dei crimini di guerra e di aggressione e di altri crimini contro l'umanità commessi in connessione con la guerra contro l'Iraq e l'intensificarsi della crisi internazionale verso una guerra mondiale.

1. Prove del genocidio e di altri crimini contro l'umanità commessi connessione con il "business farmaceutico della malattia".

Vengono presentate prove specifiche del fatto che gli accusati sono responsabili di aver deliberatamente provocato il perdurare e diffondersi delle malattie, causandone volontariamente di nuove ed espandendo l'uso di medicinali brevettati per una sola malattia al maggior numero di malattie possibili.
Per realizzare questi obiettivi, gli imputati hanno strategicamente progettato, implementato, condotto e organizzato un piano di frode commerciale su scala globale che per la sua vastità economica non ha precedenti nella storia umana.

1.1. La deliberata diffusione delle malattie
Vengono fornite le seguenti prove specifiche del fatto che le più diffuse malattie di oggi vengono deliberatamente mantenute e diffuse dagli accusati, nonostante possano essere efficacemente prevenute e ampiamente sradicate, salvando milioni di vite umane.

--------

Seguono succulente notizie in questa pagina internet del mio sito (senza www) che riguarda la Medicina Cellulare del Dr. Matthias Rath:

http://brudicchio.funpic.de/rath/crimini4.html

lorenzo brudicchio Commentatore in marcia al V2day 31.08.06 13:47| 
 |
Rispondi al commento

ARMAGHEDON ARRIVERA'
quando nn lo so
come è facile intuirlo

filippo russo 31.08.06 13:46| 
 |
Rispondi al commento

Dobbiamo batterci per un'etica seria nel settore dell'alimentazione!!
venite a trovarmi sul sito per discuterne...
http://nuoveideeinpolitica.blogspot.com/

Professor Guidi 31.08.06 13:46| 
 |
Rispondi al commento

Caro Grillo,

cosa è naturale? Forse che l'uomo ne è distinto? Forse che si poteva sapere in anticipo se la carne di mulo avrebbe o no daneggiato o avuto effetti collaterali? Ma pure per tutto il resto: che effetto possono avere le fragole a lungo periodo? Non possiamo sapere quasi nulla, se non provando, e anche così la nostra conoscenza è insicura e mutevole: in una parola falsificabile. Sempre. E dunque un principio di precauzione non si può usare. Possiamo ottenre più seta grazie al pecoragno? Bene, ben venga il pecoragno. Nel momento in cui si avrà conoscenza di eventuali effetti non desiderati (diciamo quando le conseguenze negative saranno maggiori della positive) allora smetteremo di fare pecoragni. L'alternativa qual'è? Smettere di cercare per conoscere?

Riccardo Berta 31.08.06 13:46| 
 |
Rispondi al commento

IMPORTANTE! --- IMPORTANTE!

È un dato di fatto scientifico che tutti i tumori si propagano in base allo stesso meccanismo, l'uso di enzimi che assimilano il collagene (collagenasi, metalloproteinasi). L'uso terapeutico dell'aminoacido naturale lisina, specialmente insieme ad altri micronutrienti non brevettabili, può bloccare questi enzimi e quindi inibire la diffusione di cellule cancerogene. Tutti i tipi di cancro studiati finora rispondono a quest'approccio terapeutico: cancro al seno, alla prostata, ai polmoni, alla pelle, fibroblastoma, cancro sinoviale e qualsiasi altra forma di tumore.
Il solo motivo per cui questa grande scoperta medica non è stata approfondita e applicata alla cura dei pazienti di cancro in tutto il mondo è il fatto che queste sostanze non sono brevettabili e perciò hanno bassi margini di profitto. Inoltre, cosa più importante, ogni trattamento efficace di una malattia porta infine al suo sradicamento e all'eliminazione di un mercato di farmaci di molti miliardi di dollari.
La vendita di prodotti farmaceutici per pazienti affetti da tumore è stata particolarmente fraudolenta e dolosa. Con il pretesto di curare il cancro utilizzando il termine di copertura "chemioterapia", vengono somministrate al paziente sostanze tossiche che includono anche derivati del gas iprite. Il fatto che queste sostanze tossiche distruggano anche milioni di cellule sane è volutamente calcolato.
Sapendo ciò, sono state deliberatamente previste le seguenti conseguenze: primo, il cancro si sarebbe diffuso come epidemia globale, fornendo le basi economiche per un duraturo business multimiliardario su questa malattia; secondo, l'applicazione sistematica di agenti tossici in forma di chemioterapia causa la diffusione di nuove malattie nei pazienti afflitti da tumore che ricevono queste sostanze tossiche.

Medicina Cellulare del Dr. Matthias Rath

continua sul mio sito (senza www):

http://brudicchio.funpic.de/rath

lorenzo brudicchio Commentatore in marcia al V2day 31.08.06 13:45| 
 |
Rispondi al commento

Grillo è un terrorista dell'informazione: l'ottanta percento dei grillini crede all'esistenza del pecoragno, e questo la dice lunga sul livello intellettivo dei medesimi, ormai il danno è fatto ed è irreparabile.

calfonso duarte 31.08.06 13:41| 
 |
Rispondi al commento

off topic
#################################################

Siete a conoscenza dell'iniziativa lanciata dal sito internet di Repubblica?

"Fate una domanda al presidente del Consiglio"

Be', se volete una versione alternativa alle risposte fornita del "Prodino" vi propongo di leggere qualche esilarante battuta dal blog di Daniele Luttazzi!
#################################################
clicca sul mio nome per entarre nel blog.

Marco Di Santo 31.08.06 13:41| 
 |
Rispondi al commento

Per il ministro delle Infrastrutture Antonio Di Pietro, la lettera di spiegazioni da parte del direttore generale al Mercato Interno della Commissione europea Thierry Stoll, che lavora sotto la direzione politica del Commissario Charlie Mc Creevy, e non dal Commissario Neelie Kroes, sulla questione della fusione tra le società Autostrade ed Abertis «è inaccettabile nel merito e nel metodo».
La lettera chiede spiegazioni sulla decisione presa dal Ministro dell’Economia e dal Ministro delle Infrastrutture di dire no al passaggio di concessione al nuovo soggetto.
«Si tratta di un intervento improprio nel contenuto perché la Commissione parte da contestazioni che non corrispondono al vero», sottolinea il ministro.


capito!!! abbiamo perso anche le autostrade

ivana iorio 31.08.06 13:39|