Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Nazismo editoriale

nazismo.jpg

L’Ucoii, l’Unione delle comunità islamiche in Italia, ha pubblicato una pagina a pagamento su alcuni quotidiani. Ha paragonato Israele alla Germania nazista. I bombardamenti del Libano sono stati un grave errore che ha colpito i civili e creato dal nulla migliaia di nuovi terroristi. Ma Hitler è stato un’altra cosa. I confronti dell’Ucoii sui morti: Marzabotto uguale Gaza, Fosse Ardeatine uguale Libano sono improponibili. Molti ebrei, israeliani e non, hanno attaccato la politica di Israele in Libano. Nessuna autorevole voce musulmana si è espressa invece contro la volontà dichiarata di Hezbollah di eliminare lo Stato di Israele.
L’Ucoii non è da biasimare. Ha scritto quello che pensa. Ma quello che pensa non era pubblicabile. I giornali che lo hanno permesso andrebbero perseguiti per istigazione all’odio razziale a pagamento. Il grande alibi del multiculturalismo.
Nessun giornale italiano ha voluto pubblicare l’elenco dei condannati in via definitiva in Parlamento. Ho dovuto riparare all’estero con l’Herald Tribune. Nessun giornale italiano ha voluto pubblicare l’elenco degli sponsor della Nazionale di calcio con un invito al boicottaggio.
Se non tocchi i politici e gli interessi economici puoi pubblicare di tutto. C’è stata, è vero, qualche eccezione con le intercettazioni. Che hanno dimostrato che in torta ci sono tutti. Banche, partiti, aziende, giornali. Ma il nuovo governo ha messo rimedio a questa anomalia democratica con la legge sulle intercettazioni. Legge che prevede sanzioni severe per editori e giornalisti che pubblicano conversazioni intercettate. Ho il dubbio che il precedente governo sia rimasto in carica e il lavoro sporco (indulto, intercettazioni) lo facciano dei prestanome. Ma forse il nome è sempre lo stesso: Letta primo e Letta secondo. Una dinastia.

24 Ago 2006, 22:14 | Scrivi | Commenti (1703) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa | La Settimana | Trackback (4)

Commenti

 

Mi auguro che almeno Grillo abbia il coraggio di dire qualcosa riguardo allo strapotere ebraico nel campo dell'informazione, della cultura e dell'economia... a chi dice che fanno le vittime, si risponde con del nazista! ora, mettiamola così: nel primo novecento essere ebrei era una sfiga, nel secondo novecento è stata una fortuna!!!
Fate un esercizio: contate tutti i man, mann, son, stein, berg, heimer, gold, gould, meier, meyer, coen, cohen... (non me ne vengono in mente altri ma ce ne sono...) che dominano la scena politica, economica e culturale... Non siamo mica tutti fessi!

stefano galeone Commentatore certificato 15.11.07 14:36| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe, nostro faro nel buio , sono qui a scriverti per pura fortuna.
ti porto con me indietro nella storia.Mio nonno , di cracovia, ma nato sotto ceccobebbe e quindi non polacco , ma autroungarico,aveva un problema enorme (se vivi a cracovia); era ebreo.
la fortuna cui alludo e' che se non fosse stato una "volpe" e soprattutto se non avesse conosciuto cosi' bene la mentalita' tedesca, io non sarei qui. Il Signore gli regalo' 2 guerre e due persecuzioni (aveva 5 anni quando gli attuali polacchi cattolici gli tiravano i sassi a scuola). La fortuna quindi intervenne e visto che ultimo di 12 tra fratelli e sorelle non aveva diritto a nulla, all'inizio della grande guerra ando' a trieste , sapeva far di conto e si imbosco' in fureria, naturalmente nelle file crucche. poi usci'a prendere le sigarette, riusci a far sostituire il suo nome,Abramo, con uno piu' tedesco e scelse Adolf (intuizione visto che l'imbianchino impotente sali' al potere nel '33). Venne in italia, sposo' un'italiana (finzi) , tanto per complicarsi il futuro.
Da quel momento comincio' a scappare.nel 20 divenne un "piccione viaggiatore"; vendeva saponette(ironia bastarda della storia) e non aveva un ufficio fisso...scelse varese come zona di lavoro..piu' verso cugliate, piu' vicino alla rete svizzera.....chissa' come fece ad intuire..
(mi disse sempre:basta conoscere i tedeschi).
scrisse ai suoi a cracovia appena hitler comincio' a parlar male degli ebrei: scappate venite qui.non lo fecero. furono tutti mandati in qualche forno denunciati dai molti cattolici polacchi.l'8 settembre mentre tutti , mio papa'compreso sventolavano le bandierine, lui fece le valige e la notte fuggirono tutti e 4. a Cugliate passarono un buco nella rete ed aspettarono la terribile vendetta tedesca. Poterono farlo solo perche' erano anni che metteva i soldi da parte per potersi mantenere ci sono molti particolari che ho tralasciato ma so che non visse 1 giorno senza paura.
Israele si difende coi denti.a pieno diritto.

susanna L. Commentatore certificato 22.07.07 11:49| 
 |
Rispondi al commento

Grazie Jack, purtroppo sei in minoranza in Italia, in Spagna e in Francia, a pensare in modo diverso da quello che pensa la maggior parte del bon-ton della sinistra. O forse vivi da altre parti ?
Pensa che alcuni ricercatori israeliani stanno mettendo a punto la parte teorica di un progetto che potrebbe raffreddare la temperatura della terra con l' uso di raggi laser. Cio' potrebbe prevenire la catasfrofe eventuale del surriscaldamento terrestre, dovuto al buco nell' ozono e alla eccessiva quantita' di anidride carbonica nell' atmosfera.
Io penso che qualcuno dovrebbe presentare agli iraniani legati ad Ahmadinejad i risultati della ricerca, specie se di buon esito. Infatti Ahmadinejad dice che bisognerebbe cancellare Israele dal globo. Il globo rischia delle catastrofi future di dimensioni incalcolabili, addirittura c'e' il rischio della scomparsa del genere umano sulla terra, a causa del surriscaldamento terrestre che potrebbe, se non fermato in tempo, portare ad un esponenziale effetto a catena che deteriorebbe l' atmosfera rendendola (letteralmente) invivibile. Ecco, alcuni israeliani potrebbero evitare tale catastrofe. Andatelo a spiegare al popolo iraniano e agli amici del Fuhrer di Teheran... In Iran c'e' il 40% di disoccupazione, ma i loro capi si preparano per fare esplosioni nucleari sotto terra. Le scoperte tecnologiche israeliane potrebbero dare tanto lavoro all' Iran e a tutto il medio oriente, e invece cosa fa' il mondo ? Perseguita gli ebrei. Che schifo chi sta in Europa e aiuta gli islamici nelle moderne persecuzioni anti-ebraiche, come per esempio quelle fatte dagli amici italiani dei pallestinesi (li chiamo cosi' perche raccontano sopratutto ppalle. Infatti, chi sono i palestinesi ? Sono arabi immigrati in Palestina tra il 1880 e il 1948 come conseguenza dell' immigrazione degli ebrei... il 70% della popolazione palestinese non e' indigena, al contrario essa e' immigrata grazie agli ebrei in quegli anni...).

Alberto Levy 30.01.07 17:16| 
 |
Rispondi al commento

Ah, e visto che ci sono: forse sarebbe il caso di leggere meno (soprattutto stupidaggini) e ragionare di più (possibilmente con la propria testa). Esistono anche letture culturalmente un pochino più elevate.
Non tutta la spazzatura che viene scritta va letta per forza.

La mia impressione è che molti che amano trattare certi temi "di attualità" (oggi, grazie ai forum e ai blog lo possono fare in molti) spesso, più che per amore della verità e della giustizia lo fanno per appagare un certo narcisismo "intellettuale".
Si tratta di persone che spesso sanno poco di storia (o che l'hanno studiata su libri e giornali pesantemente di parte), pochissimo di scienza, assolutamente nulla di logica.

Troppa informazione ~ nessuna informazione
con l'aggravante che tende a creare tanti piccoli "esperti" che non fanno altro che alimentare il già abbondante casino.
La cura è: staccare la spina e incominciare a osservare.

Io francamente ne ho piene le scatole di vedere dei dementi con un profilattico in testa che gridano frasi prive di senso agitando un mitra.
Purtroppo certi dementi ci saranno sempre.

Quello che trovo STOMACHEVOLE è ascoltare i discorsi di alcuni miei connazionali, borghesi e pasciuti, che, al calduccio nelle loro belle casette, godono nel giustificare e difendere certe aberrazioni.

Jack Slater 25.12.06 14:35| 
 |
Rispondi al commento

Sono sempre più confuso e incazzato. Due popoli
grazie alla malafede dei loro uomini politici e religiosi, con l'aiuto delle multinazionali economiche, continuano a assassinarsi come nulla fosse. Certo giornalismo di potere butta benzina sul fuoco. Non ci sono soldi per la sanità e per tante altre cose utili, ma ci sono per le armi che vengono fabbricate da uomini (sic) che hanno così il posto assicurato. Questi per me sono correi per ogni morte.

ugo filippini 05.10.06 01:54| 
 |
Rispondi al commento

Leggo oggi velocemente buona parte dei post di questa cartella. Vivo in Israele e sono un ebreo italo-israeliano ateo. La mia famiglia ha radici ebraiche in Israele e in Italia.
Ho letto gli iterventi su questo blog e devo dire che per il 50% almeno sono interventi praticamente fatti da menti di NAZISTI (anche se non se ne rendono neanche conto), DI UN NUOVO TIPO DI NAZISMO, QUELLO CHE DIVULGA DIFFAMAZIONE FALSA E UNIDIREZIONALE CONTRO IL PAESE DEGLI EBREI, CHE E' ATTACCATO DA TANTI ANNI (non solo con le armi ma anche dalla disinformazione sui giornali di buona parte del mondo) DA UN MILIARDO DI ISLAMICI CHE VOGLIO SOLO UNA COSA E LO GRIDANO FORTE NEI LORO PAESI : "MORTE AGLI EBREI". Voi in Italia l' arabo non lo capite, ma a noi in Israele ce lo traducono con i sottotitoli e in simultanea, ed e' quello che vogliono fare QUASI TUTTE le masse islamiche : ammazzare gli ebrei d' Israele, che sono diffamati e demonizzati nel mondo con metodi praticamente identici a quelli dell' antisemitismo nazista.
Il sito informazionecorretta.com svela buona parte delle menzogne di tale diffamazione neonazista, che circola per buona parte dell' Italia, e sopratutto nei mezzi di DISinformazione di massa.
POTREI SCRIVERE TANTE COSE E distruggere una per una le menzogne anti-israeliane pubblicate su questo blog, ma ci metterei un mese. Voglio solo far sapere la mia profonda tristezza e il mio gran dolore profondo per come scrivete di Israele con tanto odio, ignoranza e fantasia demonizzante, dove la falsita' delle cose scritte supera ogni limite. Durante il nazismo c'era un antisemitismo MINORE (!!!SIC!!)di quello che il mondo arabo ha saputo ricreare contro gli ebrei d' Israele in questi anni, ATTRAVERSO GUERRE CONTINUE E MENZOGNE ORCHESTRATE A REGOLA D'ARTE SENZA PROPORRE NESSUNA SOLUZIONE A NIENTE, MAI, SOLO MORTE E DISTRUZIONE, FACENDO CADERE LA COLPA DI TUTTO SU ISRAELE, UN PAESE BELLISSIMO A CONOSCERLO BENE, CHE SI DEVE DIFENDERE CON LE ARMI PER CONTUINUARE A SOPRAVVIVERE.

Alberto Levy 30.09.06 00:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ecco un esempio di violenza ideologica!L'utilizzo di un mezzo informativo efficace e accessibile alle masse nelle mani dello stolto e del superficiale. Ebbene, un paragone con le estreme atrocità del nazismo non è ancora riscontrabile oggi nella realtà, fortunatamente. La malvagità e l'ingiustizia dell'olocausto dovrebbero essere a dir poco irripetibili. Si tratta di TERRORISMO editoriale, si evoca l'orrore del passato per annerire impropriamente il presente. Colui che si rifugia dietro un articolo per condannare non un governo, ma un popolo, con tali dichiarazioni così pericolose, superficiali e soprattutto offensive alla MEMORIA e alla MORALE, è un codardo.

Paolo Giglio 20.09.06 22:36| 
 |
Rispondi al commento

Che scandolo dire 'israele deve essere cancellato'.

'E' antisemitismo!' 'E' la riproposizione di un nuovo olocausto'.

Quante sciocchezze dicono i difensori dell'indifendibile. ma perdono terreno. la gente non è stupida e comincia a capire.

Per me Israele è uno stato voluto e creato da una parte degli ebrei, un gruppo ultranazionalista, cioè i sionisti. A danno della maggior parte degli ebrei.
Sostituire il regime sionista (che fa di israele uno stato per soli ebrei) con un sistema politico democratico e multietnico per ebrei e palestinesi, non è un olocausto. I sionisti ingannano quando vogliono farlo credere.
Nello stato per soli ebrei, la maggior parte degli ebrei non ci vuole vivere, preferisce le società multirazziali e multietniche occidentali. Molti ebrei poi (sempre di più) si dichiarano antisionisti e antiisraeliani.
Sto scrivendo un libro sulla 'Natura del sionismo'(uscirà presto) e ho scoperto mille legami che i sionisti hanno stabilito nella storia del 20° secolo con i peggiori antisemiti, Petliura, Mussolini, l'OZON, il militarismo giapponese e il Manciukuò, mussolini, Hitler, Eichmann, ecc. Tutto sarà contenuto nel mio libro, non scherzo. Ma i sionisti (almeno quelli che hanno studiato la storia del sionismo) sanno di cosa sto parlando.
E sapete perchè ci sono stati questi 'bei' legami? Perchè sionisti e antisemiti erano e sono d'accordo su una cosa (ma è fondamentale). Gli antisemiti non vogliono gli ebrei nei loro paesi, i sionisti non vogliono che gli ebrei siano dispersi in tanti paesi 'stranieri' e tra 'razze' diverse. Su questa base si sono messi d'accordo (si, si, sionisti non protestate e vergognatevi !!!). A pagare il tutto sono i palestinesi.

E che dire del patto economico degli ebrei sionisti delle colonie in palestina (Yishuv) con la germania nazista? Patto denominato in ebraico "ha'avara" che funzionò dal 1933 al 1939 quando gli ebrei non-sionisti boicottavano i prodotti tedeschi all'estero?

Saluti
mauro manno

manno mauro 17.09.06 13:18| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Eccolo il nuovo nazismo editoriale:

Israele. La "Shit List"
Alcuni esponenti della destra israeliana hanno schedato migliaia di
connazionali e cittadini ebrei di ogni angolo del mondo scelti tra quelli
che più vivacemente e pubblicamente criticano la politica interna e
internazionale del governo Olmert, arrivando a pubblicare su Internet
un'inquietante "Shit List" accessibile da chiunque.
L'unica cosa positiva di questa incredibile "operazione di selezione" è
che da oggi tutti potremo conoscere un gran numero di ebrei (dentro e
fuori i confini di Israele) che non intendono legare la loro identità
personale e politica alle scelte ritenute sbagliate del governo
israeliano, un'impressionante lista di nomi di oppositori colpevoli solo
di esprimere democraticamente e pacificamente il loro pensiero e il loro
dissenso.

"SHIT LIST"
http://masada2000.org/list-A.html

Roberto di Nunzio
direttore di "Reporter Associati"
www.reporterassociatiinternational.org

Duccio Armenise 09.09.06 00:37| 
 |
Rispondi al commento

Caro Grillo,
la Rai non nasce su Marte: rispecchia perfettamente la distribuzione del potere nella nostra società. Analoghe liste di amici e parenti potrebbero essere fatte per altri carrozzoni come ospedali, università, pubbliche amministrazioni. E' un sistema mafieudale basato su caste e famiglie... Intanto ti ricordo che i tassisti dichiarano 10000 euro all'anno... ed i ristoratori 13500. Guardale queste cavolo di tabelle dell'Agenzia delle Entrate!

Fabio Palmieri 08.09.06 22:00| 
 |
Rispondi al commento

Premetto che la sinistra italiana non è propriemente da definirsi sinistra...contrastare qualsiasi proposta di legge della destra,per poi proporla una volta saliti al potere, mi sembra un pò un controsenso...
Per quanto riguarda l'UCOII, beh, credo che non abbiano visto la morte degli oltre sei milioni di ebrei nei campi di concentramento...Israele deve ringraziare la sua esistenza agli inglesi, che le ha DONATO quei territori alla fine del secondo conflitto mondiale pur senza esserne proprietario, e facendo in modo di alimentare l'odio tra due popoli, ebrei e musulmani, che si contendono il territorio natale delle loro religioni...israele ha dalla sua gli Stati Uniti d'America(che non vogliono altro che il petrolio della penisola araba) la Palestina hanno dalla loro,oltre agli stati CANAGLIA, una buona fetta di CIA...
Io mi chiedo perchè per la voglia di risiko degli USA debbano pagare gli altri stati...qualcuno mi sa rispondere?

Gianluca Zanda 07.09.06 16:42| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

PARAGONARE ISRAELE ALLA GERMANIA NAZISTA SEMBRA ANCHE A ME TROPPO.....MA A PENSARCI BENE E VALUTANDO IL COMPORTAMENTO TENUTO NEI CONFRONTI DEL POPOLO PALESTINESE NON E CHE DISCOSTI MOLTO DA QUELLO DEI NAZISTI,
L'ESSERE STATI VITTIME DELL'OLOCAUSTO NON LI LEGITTIMA AD ESSERE A LORO VOLTA I CARNEFICI DI UN'ALTRA POPOLAZIONE...E A MIO AVVISO TALE COMPORTAMENTO PORTA ALLA CREAZIONE DI SEMPRE NUOVI TERRORISTI...ED A UN CIRCOLO VIZIOSO CHE NON AVRà MAI UNA FINE...
SHALOM

PAOLO ASPEN 05.09.06 12:34| 
 |
Rispondi al commento

SuperMANIPOLAZIONI
Questo fine settimana ho visto il nuovo film di Superman come di rito, in genere mi faccio tutte le saghe di supereroi, fantascienza, fantasia così come altri generi (diciamo che amo il cinema in generale) anche a costo di vedere boiate tipo i Fantastici 4....Se al SuperProtagonista Impiegato tipicamente e malinconicamente americanizzato come Kent, si affianca l'icona di un coantagonista intenzionato a far sprofondare nell'Atlantico l'America del Nord, E' OVVIO che dalla scelta delle icone cinematografiche DIPENDE la correttezza e l'imparzialità del MESSAGGIO artistico (o politico) che si vuol trasmettere.
Mi spiego: il braccio destro di Lex Luthor, nemico di Superman, per la prima volta viene inquadrato mentre prova l'effetto di un cristallino di kriptonite su un plastico di città dietro comando del Lex, solo che sto tipo è, volontariamente, diabolicamente, subliminarmente individuato nella persona di in un "ARABO". Ogni esperimento sull'elaborazione delle immagini da parte del cervello umano potrà sottolineare la mia tesi desunta: l'immagine dell'attore scelto per quella parte è sfruttata per poche manciate di secondi in tutto il film, ma è ovviamante riconoscibile come quella di un ARABO, cioè pelle scura, tratti somatici marcati e tendenti al nero, capelli neri ecc.....ma sopratutto è SEMPRE l'esecutore del fatto criminale.
MA QUESTO E' TERRORISMO MEDIATICO!........da quel fotogramma e dai fotogrammi successivi, in cui quell'ARABO verrà sempre individuato come l'esecutore degli orribili atti comandatigli dal cattivo Lex PERCHE' UNO SI DEVE SENTIR SOMMINISTRARE LA SOLITA MINESTRA DELLA MANIPOLAZIONE E DELLA ISTIGAZIONE ALL'ODIO SOCIALE, PURE ATTRAVERSO IL CINEMA DA SVAGO?.....
vediamo se scoviamo e denuciamo tutte queste nefandezze subliminari più o meno evidenti in ogni forma mediatica somministrataCI...VISIONANTI VISIONARI UNITEVI!......salvaguardiamo il principio dell' "Ogni riferimento a fatti realmente accaduti è puramente casuale".

Sandro Sandri 05.09.06 12:27| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Beppe, sicuramente , fare certi paragoni è forse troppo, ed anche dire che bisognerebbe cancellare lo stato di Israele.
Però ricordiamoci anche che Israele lo sta già facendo da decenni conil popolo palestinese !!!!!!
Pertanto Io che sono MUSULMANO e conosco bene alcuni
dirigenti dell' esecutivo UCOII (Hamza Roberto Piccardo) che è di Genova come Te, ti posso assicurare che se hanno speso certe parole, è solo la rabbia di vedere il Grande che sopprime il piccolo senza che nessuno possa fare nulla.
E se la vogliamo dire tutta, nessuno si è mai sperticato per fermare l' olocausto che c'è in palestina (la TV la vediamo tutti !!!)
Pertanto , Beppe, non t' inca**are + di tanto, ti posso assicurare che conosco molti musulmani in italia (anche italiani) e nessuno è un bombarolo che si farebbe saltare in aria o andrebbe a bombardare tutto e tutti.
E poi come si può leggere sul sito dell' UCOII
non si voleva assolutamente incitare al razzismo ed all' antisemitismo, e le comparazioni (anche se erronee) sono state fatte per far capire gli orrori di allora ,per non lasciare che il calderone arabo diventi un' altro olocausto.
Per concludere, Caro Beppe , ti rinnovo i miei complimenti per tutto quello che fai e ti ringrazio.
CIAO CIAO

Sala "Yussuf" Maximilian 05.09.06 11:22| 
 |
Rispondi al commento

Solo una considerazione, gli Israeliani hanno capito da anni come trattare i musulmani, con il mitra.
Shalom

reno reno 04.09.06 23:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Scusate ragazzi, ma non ce la faccio piu': sempre
arabi ed ebrei, ebrei e arabi... basta, che
brutta gente... io piuttosto che vivere da quelle
parti, mi ammazzerei da solo, subito!
Tito, Tito! Ma perche' sei andato con le legioni
fino a la'? Hai scoperchiato il tombino e quelli
si sono sparpagliati dappertutto!
Ora poi, tutti gli esaltati di Maometto stanno
invadendo l'Europa, cosi' la guerra continua qua!

Vi prego, arabiebrei, semiti, state a casa Vostra,
ammazzatevi tra di voi, tutti pero' eh?
Vi prego giornalisti, lo so che siete corrotti e
pagati dai padroni, ma non date piu' le notizie
dal medioriente, tanto sono sempre uguali, che
notizie sono? Mi fate venire la diarrea, mi sto
disidratando, per piacere... lo dice anche il mio
dottore, non posso andare avanti cosi', anzi,
scusate, scusateeeeeee......

Ivan Pellazzini 04.09.06 22:12| 
 |
Rispondi al commento

quante parole c'erano nell articolo dell'ucoii? ci sono stati cinque volte tante assassinii negli ultimi due mesi ...e ci sono molte volte tante prigionieri palestinesi tra qui tantissimi bambini. ma questo poco importa se e israele a farlo. cosi come israele usa l'antisemitismo per tacciare chi disaprova la sua politica cosi chiunque ha il diritto di ricordare a tutti i massacri inflitti alla popolazione palestinese. basta con la vostra assurda ipocrisia

riza hylviu 01.09.06 17:06| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

I pummaro' di Niki Vendola.

Come può la progressista ed moderna neoamministrazione regionale di SINISTRA governata da Niki Vendola non sapere e non vedere che in tutta l'intera terra di puglia si umiglia il solo concetto di dignità umana, per non parlare della devastazione fisica degli orifizi naturali di donne sacrificali e della struttura ossea di uomini pensanti.

Ma come possono questi uomini partoriti da madri e genitori di figli inveire in questo modo?!?

Elena Paolone 01.09.06 16:28| 
 |
Rispondi al commento

giusto esempio, tanto non sono tolleranti con nessuno, o sei come loro o ...

Mario Rossi 01.09.06 15:05| 
 |
Rispondi al commento

Caro Grillo, sei una grandissima testa di ..... Ma, attenzione, come l'Ucoii non sono da biasimare. E' solo quello che penso. La colpa è invece del tuo blog che pubblica qualsiasi stupidaggine. No, non mi sembra un gran ragionamento il tuo.

alessandro boniperti 01.09.06 00:51| 
 |
Rispondi al commento

Si possono leggere delle notizie interessanti in un sito la cui pubblicazione qui viene impedita. Se volete informarvi cliccate su “sorriso e dolore” . Grazie e buona notte a tutti.

sorriso e dolore 31.08.06 23:59| 
 |
Rispondi al commento

Contratti adsl telecom. -una vera sola-
Volevo ricordare a tutti l'ulteriore abuso della società telecom che continua a proporci contratti onerosi per consentirci di viaggiare in rete a diverse velocità.
Sono due anni che pago profumatamente per un contratto tipo ALICE 4MEGA e da due anni non "viaggio" alla velocità proposta dal contratto sottoscritto.Rivoglio i miei soldi.
A nulla valgono le proteste.
Voglio dire a tutti gli utenti di CONTROLLARE la velocità con cui viaggiano in rete con strumenti benchamark, che si trovano in rete.
Io trovo che anche questa cosa sia giusta da denunciare, probabilmente qualcuno di Voi lo avrà gia fatto se così non fosse diamoci da fare, mi rendo conto che essendo una cosa un pochino tecnica sfugge alla comprensione dei più, ma è proprio per loro e per tutti noi che dobbiamo vigilare anche sulle piccole cose.....Viva grillo!

angelo bruni 31.08.06 17:24| 
 |
Rispondi al commento

Può capitare dopo un'estate torrida di dimenticare la mente al mare,valla a riprendere.

stefano bindinelli

Certo che se motivassi il perchè dovrei riprendermi la mente dal Bagnasciuga ti sarei grato.Ma forse sei soltanto uno che apre bocca e gli da fiato.Il problema è che lo spiffero è simile a quello che arriva quando la Metropolitana sfreccia veloce in Stazione.

Mario Bartulli 31.08.06 14:29| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

CARO BEPPE,QUELLO CHE TU SCRIVI A PROPOSITO DELLA LIBERTA' DEI MEZZI DI COMUNICAZIONE DI MASSA E' STATO DIMOSTRATO ANALITICAMENTE DA VARI AUTORI. IN PARTICOLARE nOAM CHOMSKY NEL SAGGIO " LA POLITICA E MASS MEDIA" PRETENDE DI RENDERE CHIARI I MECCANISMI CHE FAVORISCONO UNA SORTA DI TACITO ASSENSO DI TUTTI I MEZZI DI COMUNICAZIONE DI MASSA ALLA LOGICA DEL BUSINESS E NON A QUELLO DELL'INFORMAZIONE CON UNA TRAGICA EPURAZIONE DI CHIUNQUE VOGLIA INFORMARE REALMENTE.vIENE DIMOSTRATO CHE IL BUSINESS E GLI SPONSOR HANNO CORROTTO L'INFORMAZIONE. SE PRIMA C'ERA UNA GRANDE QUANTITA' DI TESTATE GIORNALISTICHE (PARLO DEL SECOLO SCORSO) ORA LA LOGICA DEL PROFITTO RENDE NECESSARIO PER LE TESTATE CHE VOGLIONO SOPRAVVIVERE ADEGUARSI ALLA POLITICA DEGLI SPONSOR, CHE E' LA STESSA DELLE CLASSI DIRIGENTI.
nON PUò CHE DERIVARNE L'OMOLOGAZIONE DEL PENSIERO AD OPERA DI CIò CHE REICH DESCRIVE COME LA MORALE BORGHESE COERCITIVA, NECESSARIA SEMPRE PIù AI POTENTI PER IL CONTROLLO DELLE MASSE CHE ORA, LO RICORDIAMO, SANNO LEGGERE E SCRIVERE; QUINDI I LORO CERVELLI ESIGONO DI PIù, E' NECESSARIO TROVARE ALTRI MEZZI DI CONTROLLO. iL RUOLO SVOLTO DALLA TV CHE POI MOLTO SPESSO E' DIRETTA DAGLI STESSI DIRETTORI DELLE BANCHE E DEI GIORNALI E ALTRI IMPRENDITORI VARI IN VARIE PERCENTUALE. L'UNICA INFORMAZIONE LIBERA E' INTERNET...ANCORA PER POCO (TRUSTED COMPUTING PLATFORM----IL NAZISMO DELLE PAROLE---I COMPUTERS AFFIDABILI E SICURI,, VERO BEPPE?) SENTITAMENTE RINGRAZIAMO. VOGLIO CHE GLI INETTI CHE SCRIVONO CAZ..ATE SU QUESTO BLOG SARANNO I PRIMI A FARNE LE SPESE DELLA POLITICA-BUSINESS DEI NOSTRI CARI DIPENDENTI, E DEI DIPENDENTI OLTREOCEANO, E QUELLI IN CINA E QUELLI IN LIBANO....CI VORREBBE UNJ BEL LETTINO RADIOATTIVO PER STI STR...ZI CHE SI SONO GIà DIMENTICATI DEL REFERENDUM POPOLARE DELL'86 PER L'ENERGIA NUCLEARE. iO AVEVO UN'ANNO E NON HO VOTATO MA QUANDO MI VENGONO A PARLARE A 21 ANNI DI ENERGIA NUCLEARE ECONOMICA, SICURA, ECC... PENSO A QUANTO CI SIAMO BEVUTI IL CERVELLO.....
POTREI ANDARE AVANT

Gianluca Fossanova 31.08.06 13:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Nella torrida Estate passata lavorando e quando possibile,al mare, leggendo quotidiani e libri mi sono imbattuto in una cosa simpatica se non fosse per la valenza tragica della notizia.Un Partito di maggioranza che fa la voce grossa in Parlamento,pur essendo numericamente improponibile anche per una allegra gestione condominiale,nelle Autorevoli persone di Rizzo e Diliberto si sono bacchettati a mezzo Stampa quando avrebbero potuto tranquillamente incontrarsi in qualunque posto,tanto non li avrebbe cagati nessuno.Potere mediatico.Dichiarava Rizzo sul Corsera del 22 Agosto che Piccardo,ologramma chiamato a rappresentare la Comunità Islamica nelle istituzioni Italiane dall'ex Ministro Pisanu, rappresentante solo della parentela col suo stesso nome,un passato in Autonomia Operaia che non conoscevo(ma che ora mi aiuta a capire)pare che,a detta di Rizzo,prima delle elezioni avesse fatto richiesta di Candidatura al PDCI e pure in una posizione di rilievo;in piu' dichiaro'la sua intenzione di voto,pubblicamente,per il medesimo Partito invitando contestualmente i musulmani Italiani a fare altrettanto.Rizzo con una apparente critica di facciata si chiede se quelle Dichiarazioni abbiano contribuito al risultato del Suo Partito.innalzando poi in un eroico moto di trasporto etico e passionale,i musulmani moderati al ruolo di "Nuovi Proletari".Il giorno successivo il Diliberto, già noto per le decine di presenze televisive in campagna elettorale caratterizzate da una simpatia cercata pervicacemente e mai trovata(Mastella insegna)in una lettera aperta al Direttore del Corsera dichiarava la scarsa informazione di Rizzo sulla cosa e negava ogni richiesta di Candidatura da parte del Ologramma dell'UCOII,spruzzando Chanel sui voti che pero' sarebbero arrivati.Avete letto la piu' grande caduta nella pozzanghera di merda fossile dell'ultimo degli ominidi.Che schifo.Il Virus del potere fa male anche se si è solo in due a ballare l'Alli Galli.

Mario Bartulli 31.08.06 10:11| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

una soluzione ce...a morte tutti i mussulmani e ebrei,via il dente,via il male....

pace bene Commentatore in marcia al V2day 31.08.06 01:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ancor prima della sua nascita, e durante tutta la sua esistenza, lo stato di Israle ha messo in pratica le più aberranti violazioni dei diritti umani e civili, dopo aver occupato illegalmente una terra sulla base delle parole riportate in un libro religioso (alla faccia della teocrazia dei musulmani!), celando ovviamente interessi molto meno spirituali.
Lo dico apertamente, senza vergogna, SPERO CHE ISRALE VENGA DISTRUTTO, perchè cerco di capire, senza riuscirci, quello che devono quotidianamente sopportare uomini, donne e bambini, umiliati dalla brutale occupazione sionista; se io fossi nato e cresciuto nei territori occupati, patendo la miseria e la disperazione inflittemi da una mano assassina, ebbene, io mi sarei fatto saltare per aria, come fanno tanti giovani palestinesi.

10 100 1000 KAMIKAZE

andrea bottiglieri 31.08.06 01:35| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Guardate le foto storiche

musulmani SS


http://www.tellthechildrenthetruth.com/gallery/index.htm


dhimmi mai 31.08.06 00:38| 
 |
Rispondi al commento

Ucoi non ha fatto altro che affermare quello che è nei fatti.
Dove nemmeno le SS osarono sparare sulle ambulanze, bloccare le ambulanze con donne gravide a bordo fino a farle morire il bambino queste sono cose che accadono in Palestina e la mano è una sola, quella SIONISTA.
Uno stato terrorista che fa dell' omicidio preventivo la sua arma migliore, non fanno altro che provocare gli arabi, si permettono di arrestare leader e personaggi politici eletti dal popolo in terra altrui.
NESSUN RISPETTO PER I SIONISTI, da non confondere con gli Ebrei (pochi) che non sono sionisti.

dante faccenda Commentatore in marcia al V2day 31.08.06 00:00| 
 |
Rispondi al commento

Buonasera a tutti,

UNA DOMANDA SEMPLICE SEMPLICE: PERCHE' NEL MONDO MODERNO SI PUO' METTERE IN DISCUSSIONE TUTTO TRANNE DUE TABU' SEMITI: ALLA'H E SHOA'?

saluti a tutti.

Erw in

www.thu le-tosca na.com

E.R.W.I.N_T.H.U.L.E 30.08.06 20:52| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Dal Corsera di oggi:L'ex ambasciatore Scaloja convertitosi all'islam (poveretto) dice a proposito dell'Ucoii: L'ucoii è una frazione minoritaria, se ne potrebbe fare a meno e sarebbe meglio. Perché è un'organizzazione non integrabile nella società italiana.Ma Dachan non si dimetterà mai dato che gode di simpatie e ascolto nel centrosinistra.Inoltre il segretario di detta schifezza è tale Hamza Piccardo ex avanguardia operaia.Detto tutto,non c'è nulla da aggiungere.

giovanni testori 30.08.06 18:53| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ciao Beppe,
Sempre cose giuste e sacrosante. Oltre al nazismo editoriale, che dire su quello discografico? Italia nazione tutta amori e marmellata. Dov'è la musica impegnata indipendente? In realtà, chi non è spalleggiato, più o meno dichiaratamente, da certi partiti o da certe associazioni è destinato al mutismo, alla perenne censura.
Ciao

MarzioCristiani.it 30.08.06 18:25| 
 |
Rispondi al commento

Trovo giusto e sacrosanto quanto afferma Grillo sul Femminismo... l'unico problema, e' che a dirlo e'..appunto lui: ossia UN UOMO.

Non esiste per caso una "Grilla" da qualche parte... ?

Non so se inerente al tema, ma qui a Genova per esempio, dove mi sono appena trasferita, ho cercato di contattare il MEETUP, e nessuno mi ha ancora risposto....

Chiaro: l'ho fatto via mail.

Se esiste da qualche parte un n.di tel. fatemelo avere, vorrei veramente entrare in contatto.

Grazie

Manuela

Emanuela Porrati 30.08.06 15:27| 
 |
Rispondi al commento

Su un libro di fantascienza demenziale c'era la storia del popolo dei Krikit che aveva belle casette con giardini e tendine alle finestre, cantavano gli inni di natale, facevano torte e dolcetti ed erano puliti e carini, ma pensavano di dover distruggere ogni persona o modo di vivere "diverso" dal loro. Uccidendo uccidendo, con garbo ed eleganza, si stavano impadronendo dell'universo e vennero isolati in una zona dello spazio da cui non potevano più uscire. Ma la loro smania di uccidere stava facendo saltare la struttura di contenimento e l'universo era in pericolo. Il fatto era che nell'universo vivevano persone pacifiche che non avevano nessuna voglia di fare la guerra e i Krikit invece non volevano altro che uccidere i diversi. Come possono le persone pacifiche difendersi dai guerrafondai senza alterare il loro modo di essere. Perchè mentre i violenti agiscono secondo la loro natura, i veri pacifisti devono cambiare se stessi, rinunciare alla vita che amano e fare la guerra controvoglia. L'autore concludeva che i pacifisti alla lunga perderanno, l'unico vantaggio che hanno è che sono tanti di più e, a volte, stanno da entrambe le parti. Ma non basterà. Perchè noi non andremo là a sederci per terra sulla linea di fuoco con le chitarre, la birra e i vestiti colorati a cantare canzoni rischiando di farci uccidere. Resteremo qui sperando che i nostri prodi armati di tutto punto ....

vici marina 30.08.06 11:16| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

-IL LAVORO RENDE LIBERI-
«Non ricordo dove lessi questa frase, ma fu una di quelle citazioni che ti fulminano all'istante perché raccontano un'immensa verità».

frase detta da:Tommaso Coletti, questo il nome dello smemorato presidente della Provincia di Chieti....
-----------------------------------------
ho fatto il copia-incolla dalle news di google.
ma vi rendete conto di chi eleggiamo per governarci??????? e poi ci lamentiamo che non fanno quello che vogliamo.....ma forse non sanno neanche quello che fanno (oppure è un seguace del presidente dell'iran).

pierluigi massimo 30.08.06 09:49| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Buon giorno a tutti. Esterno alcuni miei pensieri, e voi smentitemi se sono sbagliati. Io mi chiedo ogni volta: perchè mai il processo di pace ogni volta fallisce? Ormai i palestinesi sono stanchi di questa vita, credo. Ogni volta sembra si possa arrivare ad una soluzione, ma poi qualcuno si fa saltare in aria, oppure rapisce cittadini accusandoli di terrorismo. Ma come fanno a sopravvivere nel contesto dell'economia internazionale questi due stati? Non mi risulta siano due posti in cui si fa la fame, a parte che nei periodi di tensione grave. Non è che li mantiene forse la comunità internazionale? Per esempio, tutto l'apparato statale dell'Autorità nazionale palestinese chi lo mantiene? Proprio la comunità internazionale, cioè noi. E Al Fatah? E' sostenuta per solidarietà contro "il regime sionista" da altri stati arabi. E l'economia isarealiana? Non vorrete mica farmi credere che si rege da sola sui Kibbutz... . Il fatto è che sono tutti uguali, e che quando arriverà la pace, che tanto non arriverà mai, gran parte della popolazione della zona, dovrà rimboccarsi le maniche e lavorare sul serio, e paradossalmente potrebbe stare peggio di come sta adesso.

Gino Filiberti 30.08.06 09:06| 
 |
Rispondi al commento

Ahmadinejad insiste sul nucleare
"Israele genera tensione, va sradicato"
E sfida Bush a "un dibattito televisivo senza censura"

Ahmadinejad insiste sul nucleare"Israele genera tensione, va sradicato"
TEHERAN - Il presidente iraniano Mahmoud Ahmadinejad rinnova la sfida contro Israele, fonte a suo avviso di ogni attrito in Medio Oriente, e afferma che Teheran vuole che le radici delle tensioni vengano sradicate. ''La nostra posizione - dice il leader della Repubblica islamica che in dicembre aveva parlato dello Stato di Israele come di un 'tumore' - è chiara. Vogliamo che le radici della tensione siano sradicate. Nel corso di questi 60 anni, qual è stata l'origine di massacri, crimini e conflitti? La soluzione è chiara e non è cambiato nulla''. Come in passato, Ahmadinejad propone come soluzione un referendum sull'esistenza di Israele fra tutti i palestinesi dei Territori e quelli che ne sono fuori.

Quanto al programma nucleare iraniano, Ahmadinejad ripete che il suo governo ha già offerto alla comunità internazionale una cornice entro cui svolgere i negoziati: la proposta è contenuta nella replica all'offerta di incentivi presentata dai cinque paesi del Consiglio di sicurezza Onu (Stati Uniti, Russia, Cina, Francia e Gran Bretagna) più la Germania per convincere il regime a rinunciare ai suoi piani nucleari. In sostanza il leader della Repubblica islamica sostiene che il suo governo vuole risolvere il braccio di ferro attraverso "negoziati, ma sulla base dei legittimi diritti della nazione iraniana". E tra questi diritti i dirigenti iraniani hanno sempre annoverato quello di dotarsi della tecnologia per l'arricchimento dell'uranio.

La conferenza stampa di Ahmadinejad precede di due giorni la scadenza dell'ultimatum dell'Onu...."
repubblica.it
Anche per Hitler gli esseri umani ebrei erano il male, e con tale affermazione intendeva giustificare lo sterminio di questa comunità umana.
L'Islam oltranzista ed i suoi sostenitori sono il vero NEONAZISMO.

mauro Bellaspica 29.08.06 21:18| 
 |
Rispondi al commento

Ciao

che c'entra Haj Muhammed Amin al-Husseini con Hitler

guarda un po':

Gran Mufti nel 1941
http://www.youtube.com/watch?v=d51poygEXYU

Buona visione gente

Dhimmi Mai 29.08.06 20:39| 
 |
Rispondi al commento

Ciao

conoscete Bat Ye'or ?

buona notte a tutti

Dhimmi Mai 29.08.06 20:17| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe Grillo,
discutere e criticare la forma del messaggio dell'ucooi e' stato facile per tutti i media e tutti i commentatori. Purtroppo nessuno si e' preso la briga di verificare se le quantita' di stragi perpetrate da Israele son reali oppure no.
Se sono reali qual'e'il loro livello? sono sufficienti per raggiungere il livello di scandalo e di vergogna per l'umanita' come lo furono i nazisti o ci manca ancora qualcosa.

nicolai caiazza 29.08.06 19:52| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe,

A mio avviso l'UCOII ed altri sbagliano, in primo luogo perchè ingenuamente fanno il gioco proprio degli israeliani più oltranzisti e dei loro amici vecchi e nuovi (non a caso ora anche ex e postfascisti) deviando l'attenzione dalla sostanza delle cose:
1. Porre l'accento su tale paragone (nazisti=israeliani) finisce fuorviare l'attenzione dalla reale portata delle azioni degli israeliani, sia in libano che in palestina: massacri indiscriminati e distruzioni di quartieri ed infrastrutture civili a Beirut e, comunque, molto lontane ed indipendenti dalla zona di conflitto, possiamo anche chiamarle "crimini contro l'umanità", anzichè " rappresaglie naziste" ma la sostanza non cambia per quei morti sotto le bombe ; così come possiamo chiamare "campi profughi" (anzichè "campi di concentramento") quelli dove da oltre mezzo secolo sono rinchiusi milioni di palestinesi (altrettanti sono in esilio), dove qualsiasi libertà di movimento , di sviluppo economico, perfino le forniture di cibo, acqua, elettricità, sono quotidianamente alla mercè dei "guardiani" israeliani
3. Intere città/campi profughi circondati da un muro, vere e proprie prigioni superaffollate in balia dell'esercito israeliano che , ormai nell'indifferenza generale, vi compie quotidiane mattanze di gente praticamente indifesa, chiamate "omicidi mirati" , fino ai rapimenti (pardon, "arresti") di ministri e deputati democraticamente eletti, migliaia di progionieri senza alcun capo d'imputazione(in violazione di qualsiasi convenzione internazionale): è chiaro l'obiettivo di imporre condizioni di vita impossibili e senza speranza per indurne un ulteriore esodo
Gli ebrei italiani, sostituiti i dirigenti più moderati, hanno una posizione di sostegno (morale, politico ed economico) assolutamente acritica circa l'operato dei governanti israeliani: da che parte si schiererebbero nel caso (non improbabile, data la missione in libano) di conflitto/contrasto tra esercito/stato israeliano ed italiano??

carlo costantini 29.08.06 17:49| 
 |
Rispondi al commento

L'unica cosa che mi da tanto fastidio è che i soldi che io ho pagato in tasse in tutti questi anni siano, in parte che diamine, serviti per mantenere i capi palestinesi di Al Fatah che hanno comprato armi e il popolo palestinese ha adorato quei capi stando felicemente nei campi profughi a fare niente. Questo è l'ora di smettere se vogliono comprare armi invece che libri e costruire scuole ed ospedali che lo facciano pure ma con i loro soldi. Smettiamo di sovvenzionarli. La missione in Libano sarà pagata anche tagliando i fondi per le armi dei palestinesi?

laura boschi 29.08.06 17:42| 
 |
Rispondi al commento

la comunità islamica italiana si è scusata, asserendo che quando si opera per raggiungere la pace non bisogna fare polemiche. Una posizione intelligente alla quale mi associo. Spero di non apparire di parte (ma perchè poi?)perciò
se dico che è tempo, per il bene di tutti, che si attui la disposizione dell' Onu del 1948, ovvero 2 liberi Stati in Palestina: e che mi pare un pò complicato per Israele ragionare di pace quando si è imprigionati più della metà dei parlamentari liberamente eletti da quel popolo.
Il prezzo del petrolio è sceso di parecchi dollari in questi giorni, a dimostrazione che gli aumenti non sono dovuti solo alle richieste di India e Cina, ma anche alla instabilità del Medio Oriente. Se la missione di pace avrà successo sarà davvero un grande e profittevole successo italiano.
Che faranno gli hezbollah? Che farà Israele?
Entrambi potrebbero avere tentazioni guerrafondaie. Chi rompe la tregua però danneggia l'Onu, ne mette in pericolo gli inviati, e se ne assume la responsabilità. Io credo che gli hezbollà abbiano l'occasione di dimostrare le loro buone ragioni e che lo possano fare solo garantendo il totale rispetto dei patti con l'Onu; sarà loro interesse se il successo della missione di pace la farà poi trasferire anche al confine tra Israele e Palestina libera. Israele non ha affatto questo interesse ma a sua volta può dimostrare le sue buone intenzioni per trovare la tranquillità che anela. Non dovrebbe però approfittare della tregua in Libano per finire di regolare i conti nei territori occupati, il che sarebbe inaccettabile dagli hezbollah: è questo grande pericolo che le forze Onu dovrebbero stigmatizzare da subito, avvertendo Israele che sue azioni di guerra in Palestina sarebbero punite dall'Onu stesso. Altro grande pericolo per me sono le possibili provocazioni e camuffamenti al confine per produrre false ragioni di attacco. La Storia è piena di manovre per crearsi un pretesto per intervenire con le armi.

Insomma, sarà dura

Umberto Maggetti 29.08.06 16:54| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La prima vera e saggia iniziativa per cercare di porre rimedio alla tremenda questione del Medio Oriente.La missione ha sicuramente i limiti dati dalla complessa situazione internazionale ma finalmente il buon senso prevale e l'intelligenza umana sembra aver compreso che gettare benzina sul fuoco non può essere che l'espediente di stupidi guerrafondai che hanno solo armi e bugie da vendere.

stefano bindinelli 29.08.06 16:15| 
 |
Rispondi al commento

Grillo dove sei !!!
Come mai non ci sono più blog dal 24.08.06 ??
Ti é stato "consigliato" di smettere in occasione delle nuove missioni militari ???
Dove sei Grillo, dove sei !!!
Pietro

pietro rossi 29.08.06 15:54| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

bravo bravo bravo, non c'è niente da dire solo BRAVO!

steve ruggiero 29.08.06 14:56| 
 |
Rispondi al commento

GRILLO !!!! DOVE SEI !!!
Prodi ha detto " Missione di enorme portata storica"
GRILLO DOVE SEI !!!
Pietro

pietro rossi 29.08.06 14:21| 
 |
Rispondi al commento

Grillo !!!!
Dove sei ??
Via dall'Irak, via dall'Afganistan, via dalle altre missioni militar/pacifiste nel mondo = PROMESSE ELETTORALI, come il BONUS/BEBE' per il quale combatto pacificamente. Altro che BONUS/BEBE' ma nuove tasse si ! per pagare costi di questi "war game"
E Rai3 ci presenta in pompa magna i nostri ragazzi che partono per il Libano. Armati sino ai denti. I politici si affannano a rassicurare : le regole di ingaggio sono ferree. Quante volte vedremo di nuovo il Presidente della Repubblica di turno ad accogliere a Ciampino le bare in cui ritorneranno, chissà quanti, i nostri ragazzi ?? E' questo il futuro che Prodi riserva ai nostri figli ???
Ripeto, Grillo, dove sei !!!!!!!
Pietro Rossi

pietro rossi 29.08.06 14:08| 
 |
Rispondi al commento

Sarà...., comunque questi istraeliani hanno più connotati nazisti che ebrei, basta ricordare la riesumazione, in perfetto stile nazi, della marchiatura con il numero di matricola, tatuato sugli avambracci dei palestinesi qualche anno fa.

Se andiamo a vedere i nazisti germanici erano più moderati degli attuali istraeliani, giustiziavano 10 civili per ogni soldato tedesco ucciso; oggi la proporzione adotatta da Israele in Libano è anni luce più pesante: 1000 civili libanesi uccisi (di cui il 40% sono bambini) ogni 2 soldati israeliani rapiti...e se glieli avessero eliminati, quanti libanesi sarebbero sopravissuti ?

Zena dunde tei 29.08.06 12:19| 
 |
Rispondi al commento

E cosa dire dell'amministrazione Bush che ha ormai imposto la categoria dei "Fascisti Islamici".
Siamo seri. Se le cazzate le spara il Cespuglio della Casa Bianca ed il suo consigli di guerra permanente va tutto bene...

Chiaro Chiaro 29.08.06 09:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Beppe
e che vuoi fare? Questa è l'Italia che lei e i suoi compagni hanno voluto e creato. L'antiamericanismo strisciante, e con essa l'antisraelismo (se si può dire) - che quando è pronunciato dalla destra è un comportamento antisemita degno dei nazisti, quando pronunciato dalla sinistra è difesa dei palestinesi oppressi.
Purtroppo l'Israel è una nazione che non è mai esisistita se non nel libro dell'Esodo, "creata" per compensare l'olocausto e mantenuta con il giorno della memoria, con la condanna come antisemita qualsiasi critica dello stato di Israele o degli Israeliani.
Dall'altra parte c'è il comportamento ipocrita di un governo (quello Italiano appunto), che ricorre alla Consulta Islamica (il punto più basso del quinquennio di Piasnu che agli Interni mi era persino piaciuto), ed è su questo che mi voglio fermare.
Come si fa ad avere un organo cosultivo per creare un Islam "Italiano". Ma mi chiedo, esiste una consulta per i testimoni di geova? per gli indu? per i Mormoni? (venite a Teramo, ce ne sono a bizeffe).
Come si fa a dire di non voler dialogare con l'Islam moderato? A paese mio, che non è poi tanot diverso dagli altri paesini italiani, c'è un gruppo nutrito di catecumenali. Loro, a mio avviso, rappresentanto gli integralisti cattolici, eppure con loro ci riesco a convivere tranquillamente in armonia e con reciproco rispetto. Invece l'Islam no. Dicendo di non voler dialogare con l'Islam integralista è come dire di non voler dialogare con i catecumenali ma solo coloro che sono cattolici moderati, come me, che va a messa a Natale e Pasqua. Se non va bene l'Islam "integrale" il problema non è della persona che lo professa bensì la religione stessa. Se uno ci crede nell'Islam fino in fondo è una minaccia per la pace e per la vita, se invece ci crede ma non troppo è una parte della società.
Mi pare un atteggiamento ipocrito.
Fare una consulta è una follia, come anche i consiglieri comunali degli extracomunitari.
Ma!
Ciao, buon lavoro

Dario Di Pietropaolo 29.08.06 09:20| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe,

Dario Di Pietropaolo 29.08.06 09:03| 
 |
Rispondi al commento

Se ho capito bene il senso del suo post, l'argomento non è tanto o soltanto il comportamento dell'Ucoi e di Israele, bensì quello dei nostri media. Ha ragione, sono scandalosamente interessati a stimolare i più bassi istinti del lettore umanoide, Dico umanoide poichè trattasi pur sempre di lettore e quindi palesemente non umano.

alberto sorvillo 29.08.06 08:41| 
 |
Rispondi al commento

Off Topic
+++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++
Nella sola Unione Europea, secondo l'UNICEF, ammonta a circa 3.000.000 il numero dei senza tetto.

Negli Stati Uniti se ne stimano circa 750.000.

In Canada, secondo la CBC News, circa 200.000.

In Australia, secondo la ABS, circa 99.000.

Nel nostro paese sono circa 10.000 le persone senza fissa dimora.

UNA DOMANDA: E VOI COSA FATE PER QUESTE PERSONE?
+++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++
CLICCA SUL MIO NOME PER ENTARE NEL BLOG.

Marco Di Santo 29.08.06 00:31| 
 |
Rispondi al commento

ma sto post non è un pò vecchio?
de che volemo parlà?
si nun se movemo nun ce sarva manco baffone...
ho visto piero angela che mostrava come in california ,me pare, stiano costruendo villaggi "ecologici" dove l'energia gli scarichi le "SCORIE" sono interamente riciclabili.
il mio sogno è un mondo "naturale" dove "l'uomo" sia parte vintegrante di un ecosistema perfettamente funzionante senza bisogno di interferenze artificiose e sottolineo artificiose perchè è l'unico modo di interferire con il cosmo concesso all'uomo.
insomma, siamo DEI! e non sono blasfemo! l'uomo sconvolge la genetica,vegetale animale e minerale.
crea la VITA artificialmente.
CLONA esserti umani e animali....
e si riduce a fare la guerra coi carri armati, contro villaggi di fango abitati da donne e bambini per arricchire vquesto o quel costruttore,industriale bellico o sheicco o onnipotente magnate re della borsa etc etc...???????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????
vorrei andare a vivere su un' isola deserta e vivere di pane pesce e amore ....ciao a chi la pensa come me sx o dx

max panunzio 28.08.06 23:06| 
 |
Rispondi al commento

King David Hotel L'hotel ospitava il Segretariato del Mandato e il quartier generale dell'armata [britannica]. Nel luglio del 1946 i combattenti dell'Irgun, agli ordini del Movimento di resistenza ebraico, impiantarono esplosivi nel sotterraneo. Furono effettuate telefonate che invitavano gli occupanti dell'albergo ad uscire immediatamente.
Per ragioni note solo agli inglesi l'hotel non fu evacuato, e dopo 25 minuti le bombe esplosero e con dolore e sgomento dell'Irgun, 91 persone furono uccise».
Si assapori il linguaggio, un vero virtuosismo tra schadenfreude ed eufemismo.
Se del fatto si fossero macchiati degli arabi, la lapide li chiamarebbe «terroristi».
Ma sono ebrei, e dunque diventano «combattenti dell'Irgun», legittimi combattenti, tant'è vero che agivano agli ordini del Movimento ebraico di resistenza.

La verità è che l'Irgun era una banda di fanatici talmudici, istigati dal primo rabbino capo d'Israele Avraham Kook, fuoriuscita dal cosiddetto esercito clandestino giudaico (Haganah) che accusava di essere troppo «molle e socialista», ossia laico.
Persino l'Agenzia Ebraica ne condannò le brutali operazioni, anche se Haganah collaborò con questi assassini più volte sottobanco.

erw in

www.thu le-tosca na.com

E.R.W.I.N_T.H.U.L.E 28.08.06 22:59| 
 |
Rispondi al commento

Forse dovremmo cercare di conoscere meglio la storia. Nel caso di Israele fu deciso di concedere agli israeliani una terra che in qualche modo li risarcisse dello sterminio subito ad opera dei nazisti. Uno sterminio che ricade sulle nazioni che sapevano ma non intervennero. La palestina era, per i vincitori del secondo conflitto mondiale il posto meno problematico per dare agli ebrei una terra. Infatti era un luogo dove esistevano tribù separate e non certo una vera nazione o un popolo unito. D'altronde l'altenativa poteva benissimo essere concedere agli ebrei una parte del territorio tedesco essendo la Germania la nazione sconfitta. Una volta che lo stato di Israele si costituì, come mai non avvenne l'integrazione con palestinesi, di cui sicuramente Isrele aveva bisogno nella realizzazione delle infrastrutture del nuovo stato? Perchè ai dirigenti palestini faceva comodo avere la popolazione nei campi profughi in condizioni miserevoli impedendo qualsiasi collaborazione per potere continuare a fomentare l'odio nei profughi. Tutti i tentativi di accordi tra ebrei e palestinesi sono sempre saltati all'ultimo minuto, quando tutto sembrava ormai a portata di mano, grazie ai dirigenti palestinesi che riescono a tenere il potere solo con la violenza e le armi. Il popolo palestinese è sempre stato tenuto in isolamento e povertà dai suoi dirigenti con la promessa che sarebbero tornati nei territori concessi agli isreliani dalle nazioni vincitrici del conflitto mondiale. Se si fosse cercato invece di trovare un accordo che includesse la possibilità che i palestinesi si integrassero nello stato di Israele, cerco con notevoli difficoltà iniziali, probabilmente oggi avremmo uno stato palestinese indipendente e autonomo e non un popolo martoriato.

Giuseppe Frassetto 28.08.06 22:36| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Cari signori mi trovate un solo paese musulmano democratico... vi do tutto il tempo che volete, e nel frattempo provate a immaginare fra 30 anni il ns parlamento con una maggioranza di deputati mussulmani... diventeremo come la Libia o la Tunisia, l'Egitto o il marocco o meglio l'Algeria, Italiani di sinistra e di destra svegliamoci lo scontro di civilta' à cominciato da un pezzo, leggete i testi di Oriana Fallaci.

Antonio Lentini 28.08.06 20:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

il buon senso.
la guerra nasce dove la povertà dilaga!
la povertà dilaga dove c'è ignoranza!
l'ignoranza fà comodo a chi comanda!
tutta questa melma fuoriesce e sfocia nei giochi politici.
i giochi politici danno ai masmedia solo quello che fa comodo.
nessuno fa niente per niente.

noi cosa ci aspettiamo dal futuro?
io vedo un popolo unico,con buoni e cattivi..

che ci piaccia o no,è cosi che diverrà la trasformazione.

non fermiamoci dietro nesun muro,non servirebbe!
che si facciano le cose che devono essere fatte per garantire un tenore di vita decente per chiunque ne abbia la volontà!

migliaia di vite perse sono diventate notizia di routine......questa è la cosa più barbara di tutte!!

non abituiamoci mai a questo orrore,
chi sbaglia dovrà pagare..
chi perseguita andrà fermato..
non esiste razza "migliore"..
dobbiamo urlare al mondo solo la nostra voglia di vivere secondo coscenza...

a ognuno il coraggio di riuscire a guardarla..
..e se..mostrarla!

dividere è un errore!
riconoscere l'errore e rimediare!

ci vuole coraggio!!e allora forza..troviamolo!!ola!

onofrio amendola 28.08.06 20:23| 
 |
Rispondi al commento

CON BERLUSCONI AL GOVERNO LA COLPA E' TUTTA DI BERLUSCONI E CON PRODI AL GOVERNO, SAI CHE? LA COLPA E' TUTTA DI BERLUSCONI!!!
..Inutili, avvilenti, ipocriti, ottusi, invidiosi, marci, sporchi, buffoni pericolosi.. Sarete l'inesorabile rovina. Povera la mia Italia le volevo proprio bene!

Marco Licenziati 28.08.06 20:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

assolutamente d'accordo, il bello poi è che la sinistra protegge questa cultura, la quale ricordiamo come tratta le donne. la sinistra non si accorge della contraddizione?poi gli facciamo le moschee, andate nei loro paesi a provare a proporre di fare delle chiese.
e che dire poi dell'iran, che prende in giro il mondo con il nucleare.
vogliamo fare gli stessi errori fatti con hitler?
anche allora i pacifisti dicevano le stesse cose di oggi.
vogliamo un'altra guerra, per poi dire che effettivamente andavano fermati?
no assolutamente: i cattivi sono gli americani e gli israeliani....

alessandro casalgrandi 28.08.06 19:40| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe, penso che questi mussulmani, come si dice in Sicilia " si vonnu infilari suttu a coppula du parrino",(voglioni insinuarsi sotto il cappello del prete) il che significa che hanno già superato ampiamente ogni limite. Credo che poche persone al mondo siano infide,traditori ed inaffidabili come loro.
Guardate che risultati hanno dato gli accordi per non fare partire dall'africa le barche piene di immigrati!!!
Inoltre vi ricordo che quella zona del mondo senza Israele sarebbe ancora primitiva (vedi la storia fino alla seconda guerra mondiale.
Gli Israeliani hanno portato sviluppo in tutta la zona, civilizzando e producendo ricchezza per tutti.
Personalmente sono per affidare tutte quelle popolazioni al loro destino in modo che si facciano mantenere dai ricchi petrolieri arabi.
L'occidente sostenga invece Israele, unica nazione occidentale in medio oriente.

Antonio Lentini 28.08.06 19:18| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E i territori occupati da Israele che tante risoluzioni ONU ecc. dicono di lasciare non è un compartamento nazista?
Israele ha bombe atomiche, aerei in quantità aerei telecomandati, missili intelligenti, carri
armati, può sicuramente difendere i suoi reali confini. Invece alza i muri come a Berlino Est occupa territori con fattorie fortificate.
Israele ha sempre ragione e gli Usa votano sempre a favore, chi deve difendere i palestinesi?Che dia indietro una buona volta i territori occupati.

guido astolfi 28.08.06 18:16| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ai signori bresciani ed agli italiani del nord in generale: finiamola con i due forni.Non si può, quando succedono episodi efferati contro la persona umana e di conseguenza contro la nostra collettività nazionale, perpetrari ad opera di barbari mediovali, indignarsi e rincorrere le posizioni leghiste e nel contenpo, solo perchè è utile al nostro "particulare", offrire ai vandali anzidetti lavoro e sistemazione logistica.Smettetela una volta per tutte di curare unicamente l'interesse delle vostre tasche. Se vi serve, come realmente vi serve, manodopera usate quella delle genti del nostro sud.Preoccupandovi, unitamente ai vostri ufficiali di stato ecclesiastico "parroci" di fare opera di vera accoglienza, poichè, il più delle volte, la difficoltà di costoro è nel disagio discriminante che offrite loro, come se i padri di costoro non avessere contribuito alla crescita del nostro Paese. Questi, a differenza dei barbari del sud del mondo, per i quali la nostra è la cultura da combattere,hanno il bisogno di sentirsi italiani tra gli italiani.Sapete si potrebbe, tra le altre, arginare la perdita di nostra ricchezza nazionale che i nostri nemici islamici ed affini mandano nei loro paesi.

luigi malfi 28.08.06 17:46| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Se tutti rispettassero le regole non saremmo sempre qui' a parlare sempre delle stesse cose.
Israele ha diritto di esistere come i Palestinesi, solo che fino a quando ci sara' gente che invece che lavorare per il proprio paese passa le giornate a manifestare contro questo o quell'altro (Vedi nei tg le manifestazioni dei palestinesi in armi!!!)non si va' da nessuna parte.
Una domanda, ma con tutti i problemi che abbiamo in Italia perche' andiamo in giro offrendo soldi a tutti?????? Perche' spendiamo cifre enormi in mezzi militari per portare in salvo gente che e' nelle acque internazionali per portarli a casa e poi forse rispedirli a casa, mi raccomando in aereo o traghetto tutto pagato da noi e poi fanno la lotta all'evasione fiscale perche' servono soldi!!!!!!
Abbiamo toccato il fondo e ora scaviamo!!!!!!

Frediano Zanarella 28.08.06 16:26| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Queste cose non dovrebbero succedere
( l'acquisto di pagine a pagamento su quotidiani nazionali per denigrare un popolo ) e soprattutto non dovrebbero esistere queste associazioni sul nostro territorio a religione prettamente cattolica.

max mattia 28.08.06 16:24| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La violenza di gruppo o di Stato va combattuta in ogni modo!
Può suscitare orrore, che è un'emozione istintiva, umanamente compresibile, per quanto Israele ha fatto e sta facendo, ma credo che, per poter esprimere un giudizio equilibrato, occorra mettersi nei panni di chi quotidianamente vive con il rischio di perdere la vita propria, dei familiari o amici, mentre si è in un bar, al cinema, alla fermata di un autobus o su di esso e così via!
Israele è stato sempre aggredito dai Paesi vicini ed in alcuni viene ancora esaltata la sua distruzione ed educate le giovani generazioni a coltivare l'odio etnico contro di esso.
E' umanamente orribile vedere tanti morti e immani distruzioni, ma sia la pace, sia la guerra si devono ricercare e volere con grande consapevolezza, determinazione e responsabilità da parte di tutti, anche degli Organismi Internazionali, quasi sempre, purtroppo, latitanti!
La pace è un bene assoluto e deve essere perseguita e tutelata, privilegiando il dialogo, ma è tale strumento, spesso, è volutamente rifiutato, preferendo il ricorso al terrorismo, che è la vigliacca violenza per antonimasia, brutale e ferocia, perchè è imprevedibile e dal bersaglio impersonale: si spara nel gruppo.
Esso ha il solo fine di suscitare angoscia generalizzata e profonda: terrore!
L'umanità deve bandire dai suoi rapporti interpersonali la violenza, altrimenti non si allontanerà dallo stadio bestiale!
La visione quotidiana testimonia, purtroppo, questa mancata evoluzione psicologica della nostra specie!

emilio d'ambrosio 28.08.06 16:18| 
 |
Rispondi al commento

Se fossi di destra direi: Beppe non si discute, si ama. Ma siccome sono di sinistra, e non ho il culto della personalità, mi scuso solo con lui per i miei toni un pò duri, ma è troppo tempo che l'ingiustizia che si perpetua in Palestina per il solo fatto che quel popolo è occupato, affamato e massacrato, nonostante le risoluzioni dell'Onu, sta sulla mia coscienza e dovrebbe stare sulla coscienza del mondo. E' come se nell'Europa occupata dei tedeschi uno dovesse intenerirsi per le perdite dei giovani di quella nazione dimenticando che erano loro gli aggressori, e soffermarsi solo sul fatto che dopo le azioni dei partigiani (o presunti tali non è importante nella logica del discorso) i tedeschi avevano diritto alla rappresaglia. Solo uno in mala fede può dare importanza a fatti estrapolati dal contesto. Anzi, in più oggi, con la teoria Usa della "difesa preventiva" non è più necessario neppure questo pretesto...fino alla soluzione finale insomma...un altro Olocausto appunto.
Ma Beppe ci ha spiegato bene perchè quella regione è importante per l'Occidente, per il petrolio. L'Urss ha il gas, gli Usa hanno l'Arabia ed ora l'Irak, e l'Europa? Dove andrà l'Europa senza energia, come potrà crescere? Mi auguro che quello che non è stato fatto in nome del diritto sia fatto dall'Europa di oggi almeno in nome dell'interesse: non è affatto vero che in futuro noi avremo gli stessi interessi degli Usa, ed è ora che l'Europa cominci a difendersi da una America che monopolizza tutta l'energia ancora disponibile o il futuro dei nostri figli sarà spiacevole e la ripresa economica forse impossibile. Io sono felice che si vada in Libano per una azione non di guerra ragazzi, ma di polizia internazionale, insomma in nome e per conto, dico io, della pace. Ma c'è anche la pace di chi ragiona: in questo territorio io uccido o caccio tutti gli estranei eppoi, solo con me stesso, certamente vivrò in pace: questa demagogia va smascherata. Tuttavia il Libano non basta: io voglio l'Onu in Palest

umberto maggetti 28.08.06 16:04| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ci sono anche israeliani onesti che ritengono giusto eliminare lo stato di Israele dal territorio arabo ma a costoro non viene dato mai spazio. alcuni stanno cominciando a picconare le loro case da soli.

rocco scotellaro 28.08.06 15:51| 
 |
Rispondi al commento

Ambedue hanno Dio dalla loro parte!
Ambedue sono quindi nel 'GIUSTO' qualsiasi cosa facciano, non hanno bisogno di rispondere a voi ed alla ragione!!
Ora anche gli ilamici hanno Dio dalla loro parte (Ma da quante parti sta questo unico Dio?), anche loro non serve che ragionino, non andrebbero soprattutto più in paradiso...
Il problema quindi è la fede! credere in qualcosa senza controllarlo e verificarlo, è chiaro che il furbo di turno ti fa credere che è meglio se vai a farti ammazzare tu.. che intanto mi arricchisco io..
Bisogna eliminare la fede dal mondo!!!

Gregoretti Franco 28.08.06 14:53| 
 |
Rispondi al commento

x Max Greco:http://harry.ilcannocchiale.it/
va bene?poi ti risp qui.

Beppe LUCULO 28.08.06 14:48| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe,
Credo che sbagli e di tanto. Io non sono ebreo, mussulmano o cattolico. Non credo a dio. Credo che il sistema nazista, prima o poi andava eliminato o ci avrebbe schiavizzato - cosa che sta succedendo piano piano con sistemi autodefiniti "democratici". Io caratterizzo il sistema israeliano come un sistema razzista (a parte il fatto che molti ebrei si oppongono ad esso)che opprime e commette genocidio contro i palestinesi ed altri popoli arabi. Come tale deve andare eliminato!!! Non voglio dire che non deve esistere una terra per gli ebrei, Voglio dire solo che Israele e' oggi un'avanposto che fa degli ebrei servitori del piu grande impero che sia mai esistito sulla terra. Quidi come tale non puo' mai stare in pace con i popoli che vogliono usare le proprie risorse per sviluppare la propria economia invece di regalarle all'America o all'Europa. E' initile ed ipocrita fare dei paragoni tra agressore ed aggredito. Sono sicuro che gli Hezbullah non direbbero parole come attribuite a loro se non avrebbero sofferto aggressione, o almeno non avrebbero tanta voce in capitolo.
Sante Camo

Sante Camo 28.08.06 14:04| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ciao Grillo.
in merito al palinsesto che si sta "organizzando" nel "teatro del MEDIO ORIENTE e DINTORNI" volevo condividere con te e con tutti il disegno intuibile e chiaro che a mio parere è stato fatto dai vertici americani e filo-americani su quei territori, a spese di chiunque ma per l'interesse generale, della collettività.
L'invasione negli ultimi decenni da parte dell'America e suoi "sudditi" delle nazioni come l'Afganistan prima, l'Iraq dopo ed in ultimo il Libano, l'appoggio palese alle nazioni quali Israele, il Kuwait e l'Egitto sono tentativi di vera e propria predominazione di alcuni Paesi industrializzati a scapito di altri dove l'industria è primitiva ma le risorse primarie sono la fonte da governare, con l'intento, anche tramite la forza, di controllare e sedare quei Paesi che invece a questa monopolizzazione invasiva si vorrebbero ribellare vedi (Iran e Siria in primis).
Con la scusa delle missini di pace si sta occupando un Medio Oriente e si stano ottenendo i favori da parte di quei Paesi che non ostacolano l'Occidente Americano per l'impiantamento delle basi militari che permetteranno di controllare i Paesi più rivoltosi...già rivoltanti al punto di volerli controllare anche con i militari. Intanto questi Paesi hanno fornito le giuste motivazioni per alimentare il mercato militare e quanto connesso e poi le giuste motivazioni per invocare le missioni di pace come una volte le crociate cristiane...Questo disegno è per me molto chiaro e delineato e non può essere cancellato. Solo la mano di Dio potrebbe fare qualcosa. L'umanità continuerà a morire per le cause più svariate ma chi morirà conoscendo davvero la verità?
Saluti.

Paolo Bartolini 28.08.06 12:28| 
 |
Rispondi al commento

Ho letto diversi commenti all'articolo di Grillo: purtroppo mi sembrano tutti giusti, anche quando sono palesemente contrastanti tra loro. Personalmente vedo un filo conduttore comune nel comportamento di Israele, in quello di Hezbollah, in quello dei nostri politici, in quello della politica americana.
Vedo una tendenza all'integralismo ideologico ed alla affermazione delle proprie idee con qualsiasi mezzo e vedo una totale indifferenza verso le conseguenze.
Personalmente odio la statistica come elemento di spiegazione dei fatti: il fatto che una cosa sia diffusa o venga fatta da sempre non la giustifica nè la spiega ai miei occhi. Da questo punto di vista mi domando perchè non riconoscere che tutto ciò è di destra, nel senso più deletereo del termine, e perchè non ammettere che la cosiddetta sinistra è di destra?.
Non tutti gli Israeliani appoggiano il proprio paese nel comportamento assunto nei confronti del Libano, e non tutti gli islamici sono violenti. Israele ha una scusa sociale per il suo atteggiamento, ma senza tracciare paragoni improbabili mi viene da dire che se c'è qualcuno che dovrebbe osteggiare atteggiamenti simili questo è proprio Israele, appunto perchè lo ha subito...così come lo hanno subito anche i curdi, e se non sparano incazzati forse è perchè non hanno il denaro per acquistare le armi.
Per me il problema è etico. E' individuale e diventa sociale per aggregazione. Lo stesso problema lo viviamo tutti noi ogni giorno. Rilevo uno stesso atteggiamento nei nostri politici, di qualsiasi colore essi siano. Vedo la stessa arroganza nei mass media e nel comportamento di chi mi è vicino, alcune volte anche nel mio.
Credo che quando due entità, paesi, aziende o individui che siano, si affrontano cercando l'uno di controllare l'altro questo è inevitabile, e credo ancora che l'unica soluzione è nel cambiamento individuale...se poi penso al "celhodurismo" di alcuni dei nostri politici mi viene la tristezza, ma soltanto perchè qualcuno li vota.

Carlo Magnante 28.08.06 12:02| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

"ho votato con fiducia questa sinistra ma forse era meglio tenersi il nanetto almeno con le idiozie cha sparava ogni tanto ci faceva ridere,qui tra indulto e gioia immensa nel mandare i nostri ragazzi a farsi ammazzare in un mondo che non è il nostro con una vita che non è la nostra c'è solo da piangere

stefano vattelapesca 27.08.06 19:09 "

In un mondo che non è il nostro? Non esiste questo mondo. Tutto il mondo è "nostro". Non facciamo i qualunquisti. La storia dell'umanità è una storia di rapporti di produzione e di lotta di classe. Ogni cosa che fanno in medio oriente può causare ripercussioni in occidente. E, per secoli, l'Occidente ha compiuto azioni che stanno causando le ripercussioni che tutti ben conosciamo.
Il problema del medio oriente è di natura economica e politica. Lo scontro di civiltà ci viene propinato come giustificazione, così come viene propinato agli abitanti del luogo dai propri vertici di potere.
Chi pubblica quelle stronzate sui giornali si comporta da ingenuo, rifiutandosi di vedere la vera natura del problema. Le guerre "sante" non sono mai esistite! Le guerre si fanno per trarre vantaggi economici e politici. I risarcimenti alle famiglie libanesi da parte di Hezbollah sono stati pagati in dollari, freschi di banca, con tanto di fascette. Gli stessi dollari che comprano le armi ed il petrolio e la droga ed il potere in tutto il mondo. Qualche migliaio di morti sono un "effetto collaterale" che il capitalismo mondiale è ben disposto a pagare in cambio di enormi vantaggi economici. E i giornali che hanno pubblicato le stronzate di cui sopra non lo hanno certamente fatto per motivazioni ideologiche. Il loro unico dio è il profitto. Sveglia compagno! Il multilateralismo del nostro governo, che è riuscito a mettere insieme l'Europa e preso a cartate di merda in faccia gli USA è un gesto politico forte. E i nostri "ragazzi" saranno più al sicuro in Libano che in Iraq, questo è certo!

Clemente Carlucci 28.08.06 11:35| 
 |
Rispondi al commento

caro beppe difficilmente si può essere in disaccordo con quello che dici o che fai tuttavia la questione di israele e della sua politica mi rende sempre molto nervosa e suscita in me potenti contraddizioni. So che esiste una parte di israeliani che non concorda con la politica di israele ma non ha voce.L'arroganza tutta occidentale della politica d'israele: invadere reprimere umiliare e annientare non può sempre essere amnistiata in nome di un passato tremendo. Chi ha subito tale violenza non può comportarsi in modo simile anche se con metodi diversi. Tra i popoli del sud del mondo israele è l'occidente quando muore uno di loro le pagine dei giornali si riempiono... gli altri sono carne da macello... pensa all'africa e ai continui genocidi perpetrati, ai curdi agli armeni. Penso che il giudizio sul comportamento etico della politica degli stati (e le sue orrende strategie) non dovrebbe passare mai attraverso la pietà e il senso di colpa per i torti subiti in passato. stammi bene carla

carla buzza 28.08.06 10:57| 
 |
Rispondi al commento

Israele e' considerato colpevole di aggressione mentre, da solo - anche con errori che dichiara e discute - cerca di sopravvivere alla più violenta aggressione mai subita.
Al confronto, una accurata propaganda anche sui giornali americani, ci presenta Hezbollah (l'"esercito di Dio" che ha lanciato sui CIVILI e le case di Israele MIGLIAIA DI MISSILI) come un benevolo ente di protezione civile che qualche smemorato italiano chiama "resistenza", usando la stessa parola che ha definito chi ha combattuto contro fascismo.
Strano, per una formazione militare vasta, libera di operare, bene armata, ben finanziata, salutata con tutti gli onori dal presidente della Repubblica libanese, con Due Ministri al Governo di un Paese considerato Democratico.
La sopravvivenza di Israele è un fatto vero, come lo è il tormento delle popolazioni palestinese e libanese usate come materiale sprecabile per raggiungere il fine della «cancellazione di Israele» proclamata dal presidente iraniano Ahmadinejad e dai suoi (PAGATISSIMI) dipendenti in Libano, il cosiddetto “esercito di Dio”.
È il primo caso di "resistenza" non clandestina, in un Paese non occupato, di Resistenza A Pagamento («i nostri fondi sono inesauribili», ha dichiarato senza timidezze il capo di Hezbollah Assad Nasrallah, distribuendo pubblicamente 10mila dollari a testa a militanti e affiliati).
Qui occorre ricordare di nuovo l’iniziativa dei Radicali.
Pannella e Capezzone, con insistenza che infastidisce molti anche a causa del tormentone del digiuno, si ostinano a ripetere: «State lasciando solo Israele, che cerca solo di continuare ad esistere. Occorre creare un legame tra Israele e l’Europa».
L'Europa dovrebbe aprire gli occhi su ciò che non è resistenza, ma progetto bene organizzato, bene armato, bene finanziato e apertamente annunciato di Cancellazione Di Un Popolo.

Mohammed Ali 28.08.06 10:51| 
 |
Rispondi al commento

non ho letto la pagina ma non capisco perchè non si possa paragonale Israele alla Germania, ormai ragionare su Israele è un reato. Inoltre sentir definire "errore" il bombardamento del Libano scatena in me sentimenti che se tu non fossi Grillo esprimerei.
Nessuno riflette sulla ragione nei secoli dell'antisemitismo diffuso. Perchè, come tutti sanno, i semiti ebrei non si integrano nelle comunità, tendono ad essere in esse un corpo estraneo: per questo, mi risulta, l'Inghilterra dell'inizio secolo propose per loro uno Stato, che poi fu realizzato in Palestina. Ma, alla fine, gli ebrei in Palestina non hanno, in questo modo, dato corpo ai timori di "invasione" ai quali le popolazioni dei vari Stati avevano reagito con l'"antisemitismo"? Che io, bada bene, non giustifico, non sono certo uno pseudo-leghista, ma nemmeno posso negare il problema, che è solo uno dei tanti problemi enormi causati dallo Stato di Israele e dalla sua politica espanzionistica che è come se urlassero nel silenzio. Si parla delle minacce, verbali, all'esistenza di Israele: ma non è lui che nega, con le armi, una Palestina indipendenmte? Che non vuole restituire i territori che occupa, che se ne frega dell'Onu senza che nessuno osi contraddirlo? Caro Grillo, stavolta proprio n0n ti seguo

umberto maggetti 28.08.06 10:47| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

e' un articolo trovato in rete che esprime tutto il possibbile rancore ove un torto come l'attacco ingiustificato in libano, da parte di isdraele che con le spalle ben coperte dalle lobi americane per il rapimento di due soldati che in qualsiasi altro caso (civilta democratica)solo le vie diplomatiche avrebbero dovuto attivarsi.come in uso dai protocolli internazionali e non un attacco sensa dichiarazione di guerra perche e' di questo che si tratta (guerra non dichiarata).in piu motivata da futili motivi espanzione programmata dico io visto che da qualche parte sta cavolo di terra la voglio rubbare a tutti i costi,a chi importa questo?
l'onu deve prendere in considerazione se l'america e i suoi protetti possano o no fare quello che gli passa per la testa ignorando tutto e tutti quando lo vogliano, come lo credano la mia visione e' di grassotelli bambini viziati dalla mamma democrazia con la bocca sporca di cioccolata, che gridano:
e' mio e' mio. ma quando finira' sta farsa e ci sara qualcuno che avra il coraggio di dirlo cosi esplicitamentecome ho fatto io?
boicottiamo isdraele come si fa di solito per metterli in ginocchio togliendogli cio che amano di piu il denaro

lo svozzero italiano 28.08.06 09:54| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Già...Non è possibile che in uno stato come il nostro, ovvero "apparentemente libero", ci sia invece una chiara dittatura...
Il problema che non se ne può uscire...I coglioni che ci governano siamo stati costretti a sceglierli tra un mucchio di merda...Sono usciti loro, quelli che secondo noi puzzano meno del mucchio.
Una volta al governo LORO possono fare ciò che vogliono escludendo del tutto il popolo che li ha votati...
Io non sono un anarchico, però mi piacerebbe ogni tanto andare là a prenderli a bottigliate nei maroni urlando:"CI SIAMO ANCHE NOIIII!!!"

Claudio N. 28.08.06 09:39| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Appello ai pacifisti, ai disoccupati organizzati, agli alternativi e compagnia bella.
Le famose bandiere(della pace)che sventolavano nei balconi d'Italia fino a qualche mese fa dove le avete infilate per nasconderle tanto bene. Un sospetto c'è l'ho, razza di pecoroni, oltre alle bandiere fra poco vi ci infilano anche qualcos'altro.Pecoraro Scanio ,Rizzo ,Diliberto, e maggiormente il presidente BERTINOTTI si stanno scompisciando dalle risate pensando a tutti VOI.

clemente d'annunzio 28.08.06 09:36| 
 |
Rispondi al commento

CRONACA




venerdì 18 agosto 2006.

Scontro di civiltà
Negli anni sessanta gli “intellettuali”, Simone Signoret e Yves Montand in testa, erano paladini del comunismo. Addirittura la regina Elisabetta del Belgio, che da allora fu soprannominata “la regina rossa”, andò in vista a Mosca e Pechino in piena guerra fredda.
Nel mio liceo circolava, sotto banco, la rivista di collegamento Belgique-Chine. Che delusione quando i russi stessi hanno denunciato l’orrore dei gulag ! Invece di sostenere quelli che lottavano per la libertà, gli intellettuali si erano schierati a fianco degli oppressori o piuttosto dei nemici dell’Occidente.
Va tuttora di moda sostenere chiunque sia nemico degli USA, Europa e naturalmente Israele.
Scruton lo chiama “oikophobia”, cioè l’odio della propria casa, di se stesso.
Se l’Occidente è cosi cattivo perché tanta gente rischia la vita pur di venirci? Molte voci si alzano per denunciare le situazioni nel loro paese e chiedere aiuto all’Occidente.
Wafa Sultan dichiara su Al Jazeera che stiamo vivendo “la lotta tra la cultura dell’occidente e l’arretratezza e l’ignoranza dei mussulmani”.
Irshad Manji reclama il diritto ad essere musulmano ed omosessuale. Ayaan Irshi Ali denuncia maltrattamenti.
Hind Fraihi svela l’islam radicale a Bruxelles.
Shirin Ebady è premio Nobel. Reza Pahlavi scrive quanto il suo paese aspira a libertà e democrazia. Mukhtar Mai porta la giustizia tribale in tribunale.
Brigitte Gabriel, una “superstite cristiana denuncia le persecuzioni che gli islamisti fanno subire al Libano”.
Mohammad Ali Jinnah già nel 1944 denunciava la condizione della donna.
Padre Samir Khalil Samir risponde a 100 domande sull’islam.
Sta lì da leggere su Internet. Nessuno “vuol credere ad uno scontro di civiltà”? Tibet, Ruanda, Somalia, Darfour, detenuti “giustiziati” per vendere i loro organi (?), Copti perseguitati, civili usati come scudi umani, donne violentate per “giustizia” tribale, mutilazioni genitali, crimini d’ono

marco galal 28.08.06 09:30| 
 |
Rispondi al commento

un commento unico serafico ma maledettamente vero nella sua semplicità??
ci stiamo distruggendo per i soldi,per avere di più sempre di più..o nel migliore dei casi per nn perdere quello che abbiamo.

rosa carandente 28.08.06 00:38| 
 |
Rispondi al commento

credo che in molti su questo forum siano digiuni di tecnica militare.

i militanti islamici, mitici i vari missili americani su battesimi e matrimoni, si fanno scudo scientemente dei civili.
i razzi dell'hebzollah partono da katiusha piazzati apposta nelle vicinanze di civili.
i satelliti della difesa israeliana individuano da dove i razzi sono partiti e rispondono per annientare la postazione.
ovviamente ci vanno di mezzo i civili ma per loro il paradiso è garantito come martiri dell'islam.

nessuna scusa sulla politica sbagliata di israele, subito 1 stato palestinese, subito i coloni via dalla cisgiordania ma rendetevi conto di quale è la strategia globale dell'islam.
israele centra poco, l'islam deve conquistare il mondo, con le bombe, gli emigranti e tutti i mezzi leciti e illeciti.

il paragone con il nazismo è calzante, ma è l'islam il nazismo di questo secolo.
e ricordatevi che la modernità uccide l'islam ma più di tutto priva i suoi predicatori del potere sulle masse.
quale prete e quale politico accetterebbe ciò senza reagire.

male che nessuno se ne renda conto: sveglia europa, sveglia asia.

emil zappi 27.08.06 22:40| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Potremmo stare tutti a discutere e disquisire anni sulle colpe degli israeliani e degli arabi nulla potrà essere risolto fino a quando si insegnerà solo odio,ai bambini imbottiti di prediche religiose dell'una o dell'altra parte per renderli disposti a morire per uno stupido pezzo di terra. Noi italiani con tutti i nostri difetti sappiamo comunque amare il nostro prossimo al di là della religione siamo capaci di nutrire pietà per gli altri, dove vanno a sbarcare i migranti? Noi non seminiamo odio,e per quanto possibile non raccogliamo vendetta.

vladimiro lazzeri 27.08.06 20:04| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ho il dubbio che il precedente governo sia rimasto in carica... NO, NON é RIMASTO IN CARICA, NON SAREMMO ANDATI IN LIBANO !!

paolo palmieri 27.08.06 16:36

Sono d'accordo...non sarebero andati in Libano...ma sarebero andati a farsi fottere li vicino!!!

Giuliano Lecca 27.08.06 19:56| 
 |
Rispondi al commento

PAROLE SANTE, BEPPE, SANTE. IL CARLINO POI... SONO DI BOLOGNA E CONOSCO LE FACCE DA CARLINO. GLI ALTRI LO LEGGONO, LO LEGGIAMO, NEI BAR... MA E' UN'ALTRA COSA, FA PARTE DEI RITUALI CITTADINI.

NC

n c 27.08.06 19:18| 
 |
Rispondi al commento

ho votato con fiducia questa sinistra ma forse era meglio tenersi il nanetto almeno con le idiozie cha sparava ogni tanto ci faceva ridere,qui tra indulto e gioia immensa nel mandare i nostri ragazzi a farsi ammazzare in un mondo che non è il nostro con una vita che non è la nostra c'è solo da piangere

stefano vattelapesca 27.08.06 19:09| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

X MAX GRECO
Ma a chi ti riferisci nell'ultimo commento scritto?
preghiera??!!
cmq se hai problemi con il computer fa niente,
aspetto lo stesso.

Beppe LUCULO 27.08.06 18:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Perchè,tutto questo non siamo tutti arcistufi,di tutti questi massacri,da una parte all'altra,poi noi partiamo allegramente,con un gran can can di pubblicità per il Libano,non siamo eroi,la televisione ci descrive come tali.Invece andiamo in Libano come ad una festa,chi paga tutto questo?Se non abbiamo neanche la benziana per le macchine della Polizia.......Ma poi cosa è l'INTELLIGENZA????Quella di fare la guerra,se il mondo non si decide di mettersi in pace,le nuove generazioni pagheranno gli sbagli dei PADRI.Bisognerebbe disarmare tutti quanti,Invece l'ipocrisia dilaga...Si fà PUBBLICITA' anche in televisione delle armi.Come sono contenti i banchieri quando c'è una commessa di Armi,si guadagna....VERO

albertozorli 27.08.06 18:40| 
 |
Rispondi al commento

Non credo che sia cosi´ sconcertante il paragone tra lo sterminio nei confronti degli ebrei e quello nei confronti dei palestinesi e libanesi. Israele non ha diritto di esistere in quella regione. Gli ebrei hanno diritto ad una patria, ma non ad occupare una regione ed espandersi come un cancro. Israele e` una pedina fondamentale nello scacchiere statunitense per il controllo del mondo. Israele e` un grave problema per tutti. La crisi in quella zona portera´ad una violenta e pericolosissima crisi mondiale. Gli schieramenti si stanno definendo, e grandi potenze nucleari si stanno contrapponendo.

Alessio <schiavetti 27.08.06 18:33| 
 |
Rispondi al commento

non so se letteral mente parmando si possano definire diversi,ma per ciò che alla fine è il risultato razzismo. nazzismo, xenofobia, violenza, terrorismo ,omicidio,genocidio e altre ******* sono una colpa di pari ignobilia , se due despoti e due branchi di criminaliu vogliono sterminarsi lo facciano, ribadendo però che si tratta di pura demenza senza nascondersi sottto futili sotterfugi; ma sopprattutto senza senza minbare la sicurezza di donne ,bambini, civili...chiunque altro non faccia parte di questa combricola di disperati!

francesco radin 27.08.06 18:06| 
 |
Rispondi al commento

Le persone si scandalizzano per quello che ha scritto l'Ucoii, è veramente incredibile l'ipocresia dei media che danno informazioni di comodo solo per continuare il loro gioco di guerra e distruzione. Do piena solidarietà e approvo in pieno quello che hanno pubblicato. Ormai non esiste più infomrazioni, solo articoli comodi e falsi. Tutto il sistema mediatico ormai fa parte degli Stati Uniti, Israele, Gran Bretagna. Non esiste più la libertà di stampa, espressione e mi fanno ridire quei politici sciocchi che starnazzano nei confronti di questo articolo finalmente vero e genuino. Nessuno che combatte contro la censura che ogni giorno ci vieta di conoscere la verità. Nessuno che combatte contro le ingiustizie fatte da Israele, che ogni giorno che passa si trasforma sempre di più in criminale di guerra. Bambine israeliane che firmano le bombe dirette ai Palestinesi e ai Libanesi. Soldati israeliani che dirigono i loro fucili sui bambini inermi per spaventarli. Buldozer che uccidono senza pietà e passano sopra i dimostranti pacifici. (Rachel Corrie ragazza america di 23 anni morta a causa di una dimostrazione pacifica nell'intento di bloccare un buldozer, il quale senza pietà gli è passato sopra). Distruzione delle infrastrutture, ospedali, risorse elettriche e idriche, insomma un vero massacro. Risoluzioni Onu nei loro confronti mai rispettate. Violati qualsiasi diritto umano internazionale, e noi cosa facciamo, combattiamo un articolo. Scrivono tutti solo quello che devono sapere, il resto sperano che nessuno indaghi, che tutti continuino a pensare al Grande Fratello, L'isola dei famosi, il calcio, le canzonette e Reality. La gente come dicono loro meno sa e meglio è. Stiamo entrando in una fasei di regressione e non di progresso. Vi assicuro che per quello che fa Israele da quando è nato Hitler al confronto è un dilettante.

Paolo Fascella 27.08.06 17:54| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

MAMME D’ITALIA, ma dove siete ??? FATEVI SENTIRE, perbacco!
Anche se non sarà sempre in tema, io continuo ad insistere su questo piccolo e limitato problema. In base alle "pensioni d'oro" (che partono da 586 EURO AL GIORNO IN SU) e al loro numero, da un rapido calcolo, risulta che sarebbero sufficienti 6/8 ore/mese prelevate da ciascuna pensione per finanziare il BONUS BEBE’ per i circa 500.000 bambini che nascono in Italia ogni anno. Io penso che i “pensionati d’oro” non abbiano nulla in contrario ad investire questa piccola somma sul futuro dei loro nipoti e del Paese. MAMME, questo è un Vostro sacrosanto diritto ! APPOGGIATE L'INIZIATIVA
Pietro Rossi

Preg.mo Prof. Romano Prodi
Formato il Governo e varato il programma dei primi 100 giorni, continuo a ricordarLe, a nome dei miei due nipotini gemelli che avevano 15 mesi ad Aprile, una promessa da Lei fatta più volte in campagna elettorale: la somma di Euro 250 al mese, a sostegno di ogni bambino, sino al compimento del 18° anno di età (nel programma non c’è, purtroppo, traccia del provvedimento),. Questa nota verrà ripetuta periodicamente, in attesa del relativo provvedimento. I soldi è facile trovarli per tutti i bambini: basterebbe ritoccare un po' le "pensioni d'oro" ( partono da EURO 586 AL GIORNO in SU !). Sono moltissime le “pensioni d’oro” e un piccolo ritocco fiscale a queste mega-rendite pubbliche consentirebbe il reperimento di notevoli risorse finanziarie, senza creare alcun problema di sopravvivenza ai “pensionati d’oro”.
Con la più viva stima
Postato da Pietro Rossi (a partire dal 11/04/06)

pietro rossi 27.08.06 17:37| 
 |
Rispondi al commento

PER ME SIETE UN PO DISORIENTATI. AIZZARE LE MASSE E UNA COSA , GOVERNARE UN'ALTRA. LA SINISTRA HA UN SOLO OBBIETTIVO GARANTIRE IL BENESSERE AD AMICI E PARENTI , E COSI VERRA FATTO. I FARMACI IN COOP MI SEMBRA UN FATTO EVIDENTE, NON BISOGNA ESSERE DEI GENI PERCAPIRLO.L'ABBASSAMENTO DELLE VELOCITA IN AUTOSTRADA E L'INNALZAMENTO DEI PEDAGGI E UN ALTRO SEGNO. VOI ZOTICONI CITTADINI ANDATE PIANO E PAGATE IN SILEZIO, NOI PASSIAMO SULLA CORSIA DI EMERGENZA CON LE VOSTRE AUTO BLU A 300 ALL'ORA. VOI SINISTROSI ISTRUTITI POLITICALY CORRECT E ACCULTURATI DOVRESTE CAPIRLO PRIMA DI NOI DESTRORSI. FORSE E ORA CHE TUTTO IL POLO DEI CITTADINI SI IMPEGNI CONTRO IL NOSTRO POLO ANTAGONISTA CHE E IL MONDO POLITICO. QUESTI SONO I DUE POLI ITALIANI.

GIOVANNI PIzzABALLA 27.08.06 17:27| 
 |
Rispondi al commento

L’Ucoii, l’Unione delle comunità islamiche in Italia, ha pubblicato una pagina a pagamento su alcuni quotidiani. Ha paragonato Israele alla Germania nazista. I bombardamenti del Libano sono stati un grave errore che ha colpito i civili e creato dal nulla migliaia di nuovi terroristi. Ma Hitler è stato un’altra cosa. I confronti dell’Ucoii sui morti: Marzabotto uguale Gaza, Fosse Ardeatine uguale Libano sono improponibili. Molti ebrei, israeliani e non, hanno attaccato la politica di Israele in Libano. Nessuna autorevole voce musulmana si è espressa invece contro la volontà dichiarata di Hezbollah di eliminare lo Stato di Israele.FIN QUI SONO D'ACCORDO.

L’Ucoii non è da biasimare. Ha scritto quello che pensa. Ma quello che pensa non era pubblicabile. I giornali che lo hanno permesso andrebbero perseguiti per istigazione all’odio razziale a pagamento. Il grande alibi del multiculturalismo. NON SONO D'ACCORDO: ALMENO ADESSO E' CHIARO A TUTTI COS'E' L'UCOII!

Nessun giornale italiano ha voluto pubblicare l’elenco dei condannati in via definitiva in Parlamento. Ho dovuto riparare all’estero con l’Herald Tribune. Nessun giornale italiano ha voluto pubblicare l’elenco degli sponsor della Nazionale di calcio con un invito al boicottaggio.
Se non tocchi i politici e gli interessi economici puoi pubblicare di tutto. C’è stata, è vero, qualche eccezione con le intercettazioni. Che hanno dimostrato che in torta ci sono tutti. Banche, partiti, aziende, giornali. Ma il nuovo governo ha messo rimedio a questa anomalia democratica con la legge sulle intercettazioni. Legge che prevede sanzioni severe per editori e giornalisti che pubblicano conversazioni intercettate. VENGONO PERSEGUITI ANCHE I PUBBLICI UFFICIALI RESPONSABILI DELLA GESTIONE DELLE INTERCETTAZIONI?
Ho il dubbio che il precedente governo sia rimasto in carica... NO, NON é RIMASTO IN CARICA, NON SAREMMO ANDATI IN LIBANO !!

paolo palmieri 27.08.06 16:36| 
 |
Rispondi al commento

Sono d'accordo che Hitler era un'altra cosa. Ma qui in discussione sono I METODI nazisti usati da Olmert. I metodi. Quando si ordina agli ufficiali di Tsahal di abbattere dieci edifici civili per ogni razzo katiusha lanciato dagli hezbollah, questo non può che ricordare i dieci civili uccisi per ogni soldato di Hitler, evento che ricordiamo ogni anno alle fosse ardeatine. Israele non ha ucciso 6 milioni di palestinesi, ma i suoi metodi non sono molto diversi da un punto di vista di principio.
Gianfranco.


OT
+++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++

Secondo l'ultima indagine della "Europep - Ita", gli italiani "AMANO IL PROPRIO MEDICO DI FAMIGLIA": LO RITENGONO UN VALIDO ALLEATO, UN PROFESSIONISTA PREZIOSO, UN AMICO.

VOI LA PENSATE ALLO STESSO MODO?

+++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++
CLICCA SUL MIO NOME PER LA NOTIZIA.


"Ma il nuovo governo ha messo rimedio a questa anomalia democratica con la legge sulle intercettazioni. Legge che prevede sanzioni severe per editori e giornalisti che pubblicano conversazioni intercettate. Ho il dubbio che il precedente governo sia rimasto in carica e il lavoro sporco (indulto, intercettazioni) lo facciano dei prestanome. Ma forse il nome è sempre lo stesso: Letta primo e Letta secondo. Una dinastia."


Caro filocomunista Grillo... mi spiace che quelli che hai votato ti abbiano fatto il "volta Faccia", ma cosa ti aspettavi dai COMUNISTI???" Comunque puoi sempre rimediare provando a parlare con Berlusconi come hai fatto con Prodi... almeno prova... non credo dica di no!

Matteo Gottardo 27.08.06 14:08| 
 |
Rispondi al commento

"Ma quello che ha scritto non era pubblicabile". Ebbene sì, Beppe Grillo: La libertà di informazione non è assoluta.

Daniele Gitto 27.08.06 13:56| 
 |
Rispondi al commento

PER QUANTO TEMPO CONTINUEREMO A RIMANERE A 90 GRADI CON GLI AMERICANI ED I LORO "CAGNOLINI"??

Marcello Misurelli 27.08.06 13:31| 
 |
Rispondi al commento

VERRANNO MANDATI 3000 SOLDATI ITALIANI IN LIBANO (800 POLIZIOTTI NON HANNO FERMATO IL SOLO GIORNO DI FERRAGOSTO GLI SCIPPI A NAPOLI...) PER UN COSTO DI 150 MILIONI DI EURO SEMESTRALI..
FORSE SI DIMENTICA CHE E'ISRAELE CHE HA INVASO E BOMBARDATO IL LIBANO...
IL 100% DEI LIBANESI E MUSULMANO, IL 50% APPOGGIA GLI HEZBOLLAH...
NON SAREBBE PIù FACILE COMBATTERE IL TERRORISMO E INVADERE ISRAELE E PROCESSARE IL LORO GOVERNO PER CRIMINI CONTRO L'UMANITA'??
OPPURE DOBBIAMO CONTINUARE A SENTIRCI COLPEVOLI PER L'OBROBRIO NAZISTA E CONTINUARE A PERMETTERGLI TUTTO QUELLO CHE VOGLIONO??

Marcello Misurelli 27.08.06 13:19| 
 |
Rispondi al commento

Off Topic
*************************************************
"Paola Binetti, senatrice cattolica dell'Unione, va al Meeting di Cl a dire che i "Pacs non sono all'ordine del giorno nel programma di governo". E con queste parole trova immediati fans nella Cdl, ma scatena una dura polemica nel centrosinistra".

COSA NE PENSATE DEI PACS?

SIETE FAVOREVOLI?
*************************************************
Clicca sul mio nome per la notizia.


come sempre, quando ci sono in gioco delle vite umane, e soprattutto quando c'è una guerra che ha radici così profonde non c'è mai chi ha torto e chi ha ragione, chi è buono e chi è cattivo; quel che io condanno profondamente è che spesso attacchi "terroristici" provengono anche da nazioni, e non solo da gruppi di estremisti, nazioni come Israele, o come l'Iran. Quel che voglio dire in poche parole è che il terrorismo praticato da estremisti è assurdo, ma lo è ancora di più quando diventa una logica di stato.
L'intervebto in Libano dei soldati italiani, ricordo a chi non ci ha fatto caso che è completamente diverso da quello voluto in Iraq e Afganistan dai precedenti governi perchè questa volta l'operazione è stata voluta dall'ONU, ed una volta tanto tende a "ridurre" i rischi di possibili future "guerre preventive" che altro non fanno che alimentare nuovi rancori terroristici!

Antonio Mango 27.08.06 12:50| 
 |
Rispondi al commento

Caro Zio, vorrei , se possibile dire la mia
sull' editoriale Nazismo.
Cito: " Molti ebrei, israeliani e non, hanno attaccato la politica di Israele in Libano". A me sembra molto una pecorinata
( nel senso di Scanio )questa affermazione.Come del resto l'uso del neretto, invito ad analizzarlo, vistoche già dal primo periodo , per chiarirci, che sia negativo comprare pagine sui giornali (ne conosciamo altri che sono costretti a farlo eh?), o, mamma mia,l' uso distorto nella terribile frase " Nessuna autorevole voce musulmana si è espressa invece contro la volontà dichiarata di Hezbollah di eliminare lo Stato di Israele ". A voi del blog Vi prego non istigate. Si potrebbe scrivere molto su come si sono usate le parole in questo editoriale, degno di un governatore della Banca d' Italia.
Ma ho fiducia nella capacità di discernere delle persone ( qui ci vorrebbe il neretto).
Grazie. Pietro.


Pietro Segatta 27.08.06 12:47| 
 |
Rispondi al commento

http://h5n1.ilcannocchiale.it
GLI EBREI ISRAELIANI SONO NAZISTI!
caro sig grillo questo post è una stronzata!
si direbbe che questa volta il grillo abbia ascoltato le litanie di pinocchio..(il pinocchio di benigni morto in un campo di concentramento...)-
IL NAZISMO è UN IDEA,è UN IDEALE, E PER QUESTO SUPERA LA STORIA E L'UOMO;CHI HA UCCISO PIU DI 300 BAMBINI 1000 CIVILI E 10000000DI SFOLLATI NON SONO STATI I FANTASMI DEI NAZISTI DI 50 ANNI FA,è GENTE CHE VIVE SU QUESTO PIANETA ORA ,IN QUESTA STORIA!NON OCCORRE DISEGNARE UNA SVASTICA SU UN MURO PER ESSERE NAZISTI,OCCORRE COMPORTARSI DA NAZISTI..BHE CERTO MI DIRA CHE PER PARAGONARSI AL NAZISMO ISRAELE DEVE UCCIDERE ALMENO 6000000 DI PERSONE ,(SECONDO GLI ULTIMI DATI SULL'OLOCAUSTO)-
FORSE IL FATTO CHE LA UCOI SIA STATA COSTRETTA A PAGARE DI TASCA PROPIA PAGINE DI GIORNALE PER FAR SENTIRE LA SUA VOCE DOVREBBE DIMOSTRARLE COME LA UCOI NON POSSA CONTARE SU SCHIERE DI INTELLETTUALI E GIORNALISTI ,INTERE TESTATE ,CHE DIFENDANO LE PROPIE CONTESTAZIONI COME INVECE POSSIEDONO I SIONISTI COME LEI SICURAMENTE BEN SA ....
E DOVREBBE ANCHE RICORDARE COME CI SI SENTE QUANDO LA STAMPA E I MEDIA NON DANNO LA POSSIBILTA DI ESPRIMERE DEMOCRATICAMENTE LE PROPIE OPINIONI,VERO SIG. GRILLO??

shaulos damasco 27.08.06 12:26| 
 |
Rispondi al commento

no grillo, non sono d'accordo con lei! ci pensi: ognuno ha il diritto di dire assolutamente quello che pensa. Più che altro qualcun'altro oltre lei sarebbe dovuton intervenire e spiegare la cazzata scritta! Ma credo che nessuno possa essere giudicato per le proprie idee! Anche perchè dire le proprie idee porta inevitabilmente a far pensare. E allora cosa facciamo? Quello che ha fatto Berlusconi? Non diamo più la possibilità di esprimere le proprie idee perchè fanno cambiare quelle personali? Penso che finchè un idea è un idea e nulla di più tutti hanno diritto a pensare quello che vogliono! TUTTO QUELLO CHE VOGLIONO! Saranno i fatti commessi in seguito a quelle idee che dovranno essere giudicati!

Stefano Bergamini 27.08.06 12:06| 
 |
Rispondi al commento

INFORMATI !!!!


almirante era o non era nella repubblica di salò?

Dario fo? ma cosa centra Dario fo?
è stato fascista ? come albertazzi e come tanti
altri di quell'epoca? e allora?

mi pare anche che come tanti altri fascisti della
prima ora se ne siano allontanati alla svelta
da quella ideologia nefasta!

Cimbro Mancino
*********************

Dario Fo non è stato un fascista della prima ora, ma anche dell'ultima ora visto che ha fatto parte della repubblica di salò e quindi era un repubblichino come Almirante. E se ha aspettato che cadesse la repubblica di salò per saltare dall'altra parte, non mi sembra che da quella " ideologia nefasta" se ne sia allontanato tanto alla svelta! Lo so che ti brucia, ma è così

che nobel!!!! 27.08.06 11:59| 
 |
Rispondi al commento

ho letto la pagina famosa e riconosco che sono andati sul pesante e con tutto e'condivisibile,ma siamo ad un punto che se non si fermano e mettono da parte il passato non si arriva da nessuna parte,anzi da qualche parte si arriva,alla guerra totale.Israele non e' immune da colpe,le stragi non sono una prerogativa di una sola parte,vivere nella paura e' terribile,sentirsi circondati e 'abberrante,ma non e' solo da una parte che questo avviene quindi la soluzione e' lasciare liberi i palestinesi di vivere nella loro terra con i loro governi liberamente eletti(anche se non ci piacciono)perche' bush e' simpatico o democratico.Devono lasciare gli scheletri chiusi negli armadi e vivere il presente altrimenti vendetta dopo vendetta nn si va da nessuna parte.

ferrari franco 27.08.06 11:57| 
 |
Rispondi al commento

Sono d'accordo con quanto scritto da Beppe Grillo, i confronti storici sono sempre difficili da fare, perche parziali, sicuramente Israele non ne è uscito bene di fronte all'opinione pubblica internazionale,colpire dei civili inermi e indifesi è una cosa orrenda,con la scusa poi di difendersi dai terroristi, la scusa più usata in questi ultimi anni per giustificare le guerre!!!!!! Ma anche il vicino Libano, che stato è quello che permette a una fazione religiosa/politica di usare armi verso uno stato sovrano?

Adriano Lorenzi 27.08.06 11:38| 
 |
Rispondi al commento

purtroppo, caro beppe, mi piacerebbe anche a me avere la scusa che a governare sia ancora LUI, il male di tutti i mali(passati presenti futuri).
Mi devo rassegnare però, e anche tu, a vedere uno scempio giornaliero di questo ridicolo governo di sinistra capitanato da un democristiano di nome MORTADELLA che nn ha fatto ancora una mossa in favore della gente(comune).Anzi si...verso i criminali si(quasi dimenticavo).Detto questo dico che l'Ucoii deve sparire dall'Italia

andrea farina 27.08.06 11:33| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ritengo che le azioni di Hitler e della Germania Nazista non debbano essere paragonate ad altri eventi storici, nè precedenti nè attuali. Sono fatti ingiusti, orribili e vergognosi.
Anche l'attuale attacco deliberato al Libano da parte di Israele è ingiusto, orribile e vergognoso, ma costituisce una vicenda completamente diversa.
Ci tengo a precisare solo tre punti:
1) Hitler era EUROPEO, non era nè israeliano nè palestinese, quindi forse noi EUROPEI e noi del mondo OCCIDENTALE in genere faremmo bene a riflettere sui mostri generati dalla nostra società prima di accusare altre culture dei loro crimini.
2) La creazione deliberata dello Stato di Israele, che da 60 anni è motivo di conflitti che hanno portato alla morte di un enorme numero di civili innocenti (donne e bambini - sia Israeliani che Palestinesi), è stata un'idea di NOI OCCIDENTALI (Europa e Stati Uniti), forse per liberarci la coscienza dal peso dell'eccidio ebraico??
3) Chi continua a fomentare odio razziale e ad accendere focolai in Medio Oriente attaccando e distruggendo i paesi che costituiscono un ostacolo all'egemonia politica ed al controllo energetico di tutta la zona? Non siamo sempre noi OCCIDENTALI sulla scia degli STATI UNITI?

Sonia Bristot 27.08.06 11:13| 
 |
Rispondi al commento

Il clima instaurato dai media e da una certa classe politica (la trasversale area cattolica in genere e l'estrema destra, Lega compresa) fa sì che sia più che gradito mettere alla gogna islam, africa e stranieri in genere. E farlo appena si può.
Questa pubblicazione a pagamento dimostra che i vertici dell'editoria hanno deciso ancora una volta in tal senso.

Giordano Bruno 27.08.06 11:07| 
 |
Rispondi al commento

Tutti desidereremmo che non vi fossero ulteriori conflitti e reazioni guerrafondaie da parte degli attori, ma come nel caso Libano / Israele non dobbiamo dimenticare e soprattutto ricordare a signori " OSPITI" dell' UCICOII che Hezbollah " O GUERRIERI DI DIO" sono legalmente rappresentati da propri esponenti, nel sovrano parlamento Libanese.
Tale rappresentanza e tale organizzazione militare o paramilitare,totalmente tollerata e difesa dal popolo Libanese, ( o almeno così, e dato noi conosciere dai mezzi di informazione e non avendo riscontrato smentite) mette tale popolo nella categoria degli aggressori non in quella degli aggrediti. Quindi tutti i personaggi e mezzi di informazione che a vario titolo ( e non solo a pagamento) hanno tacciato Israele di comunanza al passato regime Nazista, si sono ritrovati più comuni allo stesso di quello che invece hanno adossato ad altri.

luigi abetini 27.08.06 10:02| 
 |
Rispondi al commento

siamo evidentemente in una situazione di monopartito.
come si fa a cambiare questa cosa senza fare rivoluzioni dannose per tutti?

Giuseppe Lembo 27.08.06 10:02| 
 |
Rispondi al commento

Ad Angelo Pagano, che (27.08, ore 0.22) ha cortesmente commentato il mio intervento (26.08, ore 22.38)
Ti ringrazio, e condivido ciò che scrivi sulle due bombe atomiche lanciate il 6 e il 9 agosto 1945 su Horoshima e Nagasaki.
A tal proposito ho saputo da Tiziano Terzani (a Brescia, il 27.03.02) che gli ordigni sganciati furono due perché erano di diversa concezione e bisognava SPERIMENTARLI entrambi. Ma non è terribile?
E pensa che chi va a Firenze in Santa Croce, tra le tombe di tanti uomini illustri trova pure una doppia targa dedicata a… Enrico Fermi! Nella prima c’è l’effigie, il nome e le date di nascita e di morte; nella seconda la frase, che recito a memoria (non avevo una penna) “donò al mondo forze ed energie nuove”.
Dunque viene celebrato in una chiesa (!) chi collaborò CONSAPEVOLMENTE in quel di Los Alamos (progetto “Manhattan”) alla realizzazione della bomba all’uranio, la cui “energia nuova” fu ricevuta in “dono” sia dai 140000 uomini, donne, bambini arrostiti subito sia dalle altre centinaia di migliaia di creature che per tutto il resto della loro vita ne hanno pagato le conseguenze con sofferenze indicibili.
Anche questo è stato, e continua ad essere, l'Occidente che tanto affascina i tantissimi "marcello pera" di casa nostra.

Marco Moliterni 27.08.06 09:26| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

A tutti filoarabi :o)
Non penso che la critica di Beppe fosse stata a favore di Israele. Ha solo espresso sua opinione riguardo il fatto che paragonare Israele per quello che ha fatto in questi giorni in Libano, al Germania Nazista e' uno sbaglio incomprensibile. In Israele non ci sono i campi di sterminio, Israele non ha iniziato la guerra senza la ragione, solo per dominare un altro Stato. Si potrebbe discutere se ragioni che hanno portato Israele a iniziare questa guerra possono giustificare quello che e' successo, ma fare i simili paragoni vuol dire non capire la storia e leggere i fatti con gli occhi blindati. Per questo concordo con Beppe. Non sono d'accordo con la reazione di Israele perche' troppo feroce e poco rispettosa verso gli abitanti di Libano, ma da un certo punto di vista la capisco. E dall'altra parte non capisco perche' nessuno non non ha espresso il suo sdegno al fatto che i guerrieri di Hisballah prendono i civili come scudo. Credo che lo sforzo di capire la situazione nella sua profondita' non ci permette a pronunciare i giudizi superficiali.

Marian Miliczki 27.08.06 09:04| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E' certo che Israele non si può paragonare al Nazismo, ma il suo comportamento, negli anni, dalla sua nascita ad oggi, dimostrano la sua eccessiva aggressività e violenza sanguinaria, verso le popolazioni arabe e particolarmente verso i palestinesi. Bisogna ammettere che noi di ciò che accade in terra santa, non sappiamo nulla, non conosciamo le violenze che l'esercito di re David ha compiuto e compie ogni giorno.
Però potremmo leggere sul sito di unimondo (http://unimondo.oneworld.net/article/view/138194/1/)e capire qualcosa dall'ultimo rapporto di Amnesty.it, dispiace che si difenda israele e non le sue migliaia di vittime.
Quello che sconvolge è la nostra stampa che per una manciata di euro pubblica qualsiasi cosa, tranne però, tutto quello che riguarda i nostri amati politici.

http://www.islam-ucoii.it/articolo_giornale.pdf
Così potremo dire adesso so!
Luigi


Egr. Sig. Grillo,
vorrei invitare lei ed i lettori a informarsi su come e' nato il moderno stato d'Israele. Invito ad informarsi sulla 'Dichiarazione di Balfour' del 1917.
Lo stato d'Israele fu concordato dall'Inghilterra dovesse essere la Palestina, sotto la potente influenza del partito Sionista inglese. Molti ebrei nel mondo si opposero a codesto trattato. Non fu mai accettato come ufficiale dalle genti di Palestina.
L'Inghilterra era ovviamente attratta dalle potenti influenze e capitali di cui i Sionisti (e Bolsceviks) disponevano.
Anche Re Faisal di Mecca si impegno' a favorire l'inserimento di ebrei all'interno della regione solo SE anche arabi fossero stati favoriti. Cosi' non fu e lui si tiro' indietro.
L'inizio di codesto stato era gia' corrotto in partenza e a danno dei non-ebrei della palestina.

Carmelo Straldi Antolia 27.08.06 03:44| 
 |
Rispondi al commento

E TU quando avrai finito di stare alla pecorina - coranicamente - forse troverai il tempo di ragionare. Sempre che il cervello da gregario travestito di rosso te lo permetta.
Sei solo un fanatico razzista ignorantone. Vai pure a sbandierare la keffia - ormai te lo suggerirebbe anche il medico. Fini e i nostalgici del patto Molotov Ribbentropp ti hanno addestrato bene.
Massimo Greco 26.08.06 15:30 | Rispondi al commento |
_____________________________________________

Nonostante tutto anche la tua miserabile esistenza ha uno scopo: quello di dimostrare da quale parte sta la ragione.

frisco falco 27.08.06 01:49| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La bellezza della vita è la possibilità di esser vista da miliardi di punti di vista..
ti ringrazio per l'opportunità che dai ad ognuno di confrontarsi, sia in accordo che in disaccordo.
Ogni risposta che ho letto è il frutto di un sentimento, che sia rabbia, paura, frustrazione, gioia..
La cosa assurda è che ognuno pensa di possedere la verità, senza ricordarsi, che non ne può esistere solo una.
Auguro a tutti i giudicanti di non venir giudicati.

Claudio Mazzoni 27.08.06 01:06| 
 |
Rispondi al commento

Beppe, anche se le discussioni su Israele sono inutili (sui fatti prevalgono sempre i preconcetti) e pure terreni minati (perché oggi DEVI, democraticamente, essere filoisraeliano, sennò sei un terrorista), io contesto le tue parole (“i confronti dell’Ucoii… sono improponibili”, “quello che pensa l’Ucoii non era pubblicabile”). Vedi, io non condanno l’Ucoii per le sue affermazioni più di quanto in cuor mio già faccio con le com. ebraiche it. per la partigianeria, il cinismo e pure il potere (che l’Ucoii ancòra non ha) di porre veti sulla nomina di ministri del governo Prodi (vedi Asor Rosa). Certo, i paragoni tra fenomeni storici, geografici ed economici tanto diversi sono una provocazione, ma le paure, le sofferenze, le privazioni e la mancanza di speranze di donne e uomini privati di tutto e i fatti criminali citati nell’inserzione sono veri (mica si parla dello sbarco sulla Luna…) o no? E perché i carri armati, i caccia e le rappresaglie di Israele non dovrebbero essere patìti dai bombardàti COME lo furono quelli dei nazisti dagli europei (da Varsavia a Marzabotto) o i vari conquistatori (da Pizzarro a Custer) dagli indiani d’America o gli eserciti di Giappone, Francia e Usa da tanti in Estremo Oriente? È una bestemmia? Non si può dire che nessuno mai dovrebbe vivere di rendita sui meriti, o sulle sofferenze, del passato? Invece con Israele il ragionamento è: “Quello lì è un prepotente, o peggio, ma suo nonno è stato un martire e suo padre un emigrante, quindi lo dobbiamo capire, assolvere, anzi aiutare”. Così si fa finta di non vedere una politica coloniale fatta di occupazione pluridecennale di terre ALTRUI e di imposizione agli occupati di condizioni di vita (vita?) disumane, a dispetto di ogni convenzione internazionale e di centinaia di risoluzioni dell’Onu. Quelle che per TUTTI gli altri (esclusi ovviamente Usa e Israele) DEVONO essere vincolanti, pena le bombe intelligenti, l’uranio impoverito, le stragi di inermi. Quasi (va bene così?) naziste.

Marco Moliterni 26.08.06 22:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

26.08.06 16:47 >>>>

non posso postare + 2 due righe alla volta - non so da che dipende


x essere definito nazista non credi che basti la rappresaglia sistematica? i missili sparati dagli elicotteri apache che inceneriscono macchine (con tutti gli occupanti), passanti, madri con bimbi, ecc ecc? non credi che basti il tenere ferme x ore le ambulanze con feriti, vecchi, o partorienti palestinesi?
gli spari sistematici e programmati di cecchini con proiettili di gomma verso gli occhi dei ragazzi palestinesi che giocano in strada?
DIMMELO TU, GRILLO, DIMMI COSA DEVE FARE UNO X ESSERE DEFINITO NAZISTA! dai, dammi una definizione di nazista, fallo con la tua fantasia.

vittorio vagelli
***********
Signor Vagelli,

provi a pensare che quello che stanno facendo i SIONISTI sia solo la messa in pratica dei loro "precetti" di razza eletta ,contro i GOYM,quali Lei ed io siamo.E contro tutto il mondo che non è figlio di abramo!

Il Nazionalsocialismo voleva SOLO liberare La Germania e l'Europa dall'ESTRANEO PARASSITA ! Ci ha provato e quasi quasi c'era riuscito.
Era in casa SUA il Tedesco!
L'EBREO SIONISTA NON è a casa sua in terra di Palestina ! E' estraneo a quella Terra!

Erw in

www.thu le-tosca na.com

e.r.w.i.n t.h.u.l.e 26.08.06 20:52| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ciao bep.

ma libertà di che in questo blog?

censuri a priori qualunque post decente.
vorrei leggere gli scarti che fate dei post, forse 2 o 3 persone intelligenti li le si trova.

qua c'è più ignoranza che gira che in parlamento e invece di far qualcosa.....CENSURI?

spero tu sia partito per una vacanza attorno al mondo e non sappia cosa stanno facendo al tuo blog.

a postare sono in 10 soliti noti e se la litigano tra loro di qualunque cosa per poi arrivare ai colori della loro bandiera..... tutti i giorni.

non era uno spazio per costruire? per creare qualcosa tutti assieme?ascoltarsi, confrontarsi?

ti hanno rapito gli alieni? sei cugino di uno dei rotschild?Avete qualcosa contro il mio nome (visto che non mi conoscete)
Perche mi si continua a censurare .
C e qualcuno qui che sa dirmi chi stiamo facendo un
piacere questa volta.
O e solo per statistica?

Valentino L 26.08.06 20:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

...ed ecco la denuncia e l'inchiesta...

ROMA - La Procura di Roma ha aperto un'inchiesta sull'inserzione fatta dall'Ucoii (l'Unione delle comunità islamiche italiane)

http://www.corriere.it/Primo_Piano/Cronache/2006/08_Agosto/25/ucoii.shtml

Nicola Mazzoni 26.08.06 19:53| 
 |
Rispondi al commento

Forse i giornali hanno sbagliato ad accettare quella pagina a pagamento, ma non è ancora più biasimabile il fatto che non abbiano pubblicato neanche una foto dei massacri di civili perpetrati da Israele? E che abbiano nascosto il fatto che l'invasione del Libano era stata pianificata in una riunione fra l'ex premier Nethanyau, Dick Cheney e le teste pensanti dei think tank conservatori americani, un mese prima del rapimento dei soldati israeliani? E poi nemmeno Hezbollah vuole la cancellazione di Israele. Ricordiamoci che è un movimento nato per resistere all'occupazione israeliana del 1982....

Fabio Seu 26.08.06 19:24| 
 |
Rispondi al commento

Un buon 90% dei nostri giornalisti non meriterebbe di appartenere a questa categoria. Spesso tengono bordone ai politici e questi li ricambiano con i nostri soldi finanziando i loro giornali che, il più delle volte, sono indegni anche di essere definiti tali.
Ma se il giornalismo italiano è questo i nostri politici non sono da meno.
Credo che se si potesse fare una classifica i nostri politici risulterebbero i più bugiardi e i più arrapati di potere.
Dai banchi dell'opposizione sono capaci di ammannirti le più grandi falsità.
Poi, quando vanno al potere, si comportano più o meno come chi li ha preceduti.
A proposito di comportamenti.
Apprendo con piacere che il nostro Pecoraro, ministro dell'ambiente, è in vacanza alla Maddalena e per i suoi spostamenti dispone di un elicottero che si muove a nostre spese e che solitamente viene impiegato per soccorrere chi ne ha bisogno.
Ecco come sono i nostri politici.
Quando c'è da approfittare della situazione lo fanno con disinvoltura perchè il loro tempo è prezioso e con il loro impegno quotidiano riescono a produrre molto di più della carta igienica che consumano.
" E sempre sia lodato quel fesso che ha pagato ".

dino cilli 26.08.06 19:01| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe , questa volta sbagli,e di grosso, meno male che alcuni giornali hanno pubblicato la delirante lettera aperta dell'uccoii, cosi si sà che deliranti menti ci siamo messi in casa, Perchè nel nostro paese , i tuoi amici di sinistra hanno dimostrato ciò che sono. Non integrati ,ma sovvertitori del popolo,terroristi,che vogliono islamizzare il nostro paese.Perciò buona cosa è, fuori da questo Paese,L'ITALIA non è loro,hanno dimostrato di essere sovvertitori, ed è vero non li vogliamo,fuori dalla consuta fuori dall'ITALIA: sara milano !!!!!

salmi. sara Commentatore in marcia al V2day 26.08.06 18:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

sei sicuro che l'indulto sia un lavoro sporco?

riccardo carlassare 26.08.06 17:53| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe,
il tuo provincialismo da paesotto di montagna, o da bottega di parrucchiere ormai ha toccato limiti intollerabili.
Tu predichi solo con un occhio che non va al di là del tuo giardino di casa, senza interrogarti sulle ragioni di fondo che portano un'organizzazione come l'UCOII, biasimabile quanto si vuole perchè è una setta di 4 fanatici integralisti che non rappresenta affatto la totalità di musulmani e arabi d'Italia.
Forse è il tuo becero razzismo, il disgusto che provi verso lo straniero diverso da te e dalle culture differenti dalla tua che ti portano a fare certe affermazioni (vedi il forum sull'immigrazione)?
Hai visto i bambini uccisi barbaramente da bombe al fosforo? Gli omicidi mirati? I ghetti creati a Gaza e Gerusalemme? Il muro che divide Israeliani e Palestinesi? Le stragi di Sabra e Chatila? Già, per te erano solo "sporchi mussulmani", non contano, valgono meno dei cerbiatti uccisi in Piemonte (cosa anche questa di estrema gravità!), i tuoi amici Israeliani, angioletti candidi, hanno commesso qualche "erroruccio" di troppo, hanno solo sbagliato un pò la mira. Bazzecole. La prossima volta saranno più precisi.
Sangue chiama sangue, odio genera odio e violenza partorisce violenza. Questo vale per te come quella banda di pazzi fanatici dell'UCOII.
Non ci vedo nessuna differenza: fra te, l'UCOII, il regime sionista Israeliano (NON il suo popolo, schiacciato da una dittatura militare!), ed il regime simil-nazista (quello si) americano che lo appoggia.
E io ne so qualcosa cosa significa seminare odio fra etnie. Sono Slovena, ex-jugoslavia. Complimenti.
Un personaggio del tuo carisma e così ascoltato da destra e da sinistra rischia di far scatenare guerre civili anche peggiori di quelle che la mia gente ha subito.
O credi che cose del genere possono succedere solo nei Balcani?

Valentina Vlahovic Commentatore in marcia al V2day 26.08.06 17:36| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Fai pure con calma, attenderò tue nuove perchè la discussione mi sta piacendo.

Beppe Luculo 26.08.06 17:17| 
 |
Rispondi al commento

Beppe LUCULO 26.08.06 16:47 >>>>

il server è intasato e mi democratizza il messaggio risponderò un'altra volta

Massimo Greco Commentatore in marcia al V2day 26.08.06 17:14| 
 |
Rispondi al commento

x Max greco 16:26
L'etichetta "fallaciano" non è dissimile dalle etichette (es:sinistronzo) che tu usi,e peraltro
il tuo definirmi sbirro per il semplice fatto che ti ho chiesto la tua opinione denota un essere sospettoso al pari di...un Giuseppe Stalin qualsiasi!
E' vero che se si è atei materialisti al 100% non si può legittimare in alcun modo il fanatismo religioso
(l'ho sempre pensato peraltro),
ma dove sta scritto che bisogna anche dirsi ORGOGLIOSAMENTE anti-cattolici,anti-islamici...etc...
l'intolleranza in questo caso denota un integralismo pari a quello di fanatici religiosi e
stalinisti,o vorrai forse dirmi che tu,comune mortale come me,HAI LA VERITà IN TASCA?
Sinistronzi falsi ce ne sono tanti,hai ragione,
ma ciò non giustifica un uso del linguaggio a mio modo di vedere sproporzionato.
Hai rabbia in corpo?beh,che ti credi che io non ne abbia?Ma senza tenerezza (che non è il buonismo falso) sono giunto alla conclusione che non si cambia nulla in meglio.

Beppe LUCULO 26.08.06 16:47| 
 |
Rispondi al commento

roberto valentini 26.08.06 16:36

Cosa ci dobbiamo fare Valentini? Anni fa... alcuni sbrodolatori... parlavano di "riflusso"... qua siamo ben oltre il revisionismo (cosa utile e necessaria per smascherare iceberg come il caso Gunter Grass...) ma ormai quello che si legge qui rivela l'inquinamento mentale di cui parli.

La cecità volontaria o di fede è un male incurabile.


vorrei capire come si permettono questi ignobili figuri i inzozzare i veri martiri(le stragi perpetrate dai nazifascisti) a paragonarle alle decine di civili che grazie ai loro deliranti sermoni che vomitano dalle moschee perdono la vita mentre voi ingrassate con i soldi degli emiri nelle loro ville super accesiorate,scordano che i gerarchi sia nazi che fasci esaltarono gli arabi istigandoli alla guerra santa contro l'occidente..quest'allenza infetta porto'l'islam a sentirsi l'unica strada e questi iman sono il risultato di questa infezione purulenta,quello che mi fa incazzare che se un gruppo confessionale occidentale scrivesse su qualche giornale dei loro paesi questa verita' verrebbe bruciato e i giornalisti lapidati,svegliatevi rincoglioniti siamo nel terzo millennio non piu' nel 1200.....

roberto valentini 26.08.06 16:36| 
 |
Rispondi al commento

Avete qualcosa contro il mio nome (visto che non mi conoscete)
Perche mi si continua a censurare .
C e qualcuno qui che sa dirmi chi stiamo facendo un
piacere questa volta.
O e solo per statistica?

Valentino L 26.08.06 16:34| 
 |
Rispondi al commento

Penso che la miglior risposta in assoluto a Beppe la possa dare Carlo Bertani nella sua splendida risposta all'articolo di Magdi Allam sul Corriere..
leggete questo articolo e la risposta ad ogni interrogativo ve la darete da soli!
http://www.disinformazione.it/magdi_allam_lo_sa.htm

Ma tutto questo Magdi non lo sa…
di Carlo Bertani

“Il ciarlatano di ieri è il professore di domani”
Sir Arthur Conan Doyle, L'imbuto di cuoio.

grazia simonao 26.08.06 16:28| 
 |
Rispondi al commento

A Beppe LUCULO 26.08.06 16:14

Fallaciano = altro modo di etichettare (ddisinstra...) quando non si trovano altre etichette.

Non ho bisogno della Fallaci... bisogna però ricordare che prima di manifestarsi anti-islamica (il che non è mai un insulto) questo soggetto era tanto caro alla sinistra (nel bene e nel male) anzi... se è diventata famosa è grazie soprattutto alla sinistra. Poi hanno cominciato a odiarla da quando dice quello che ha da dire (per altro coerentemente con quando l'applaudivano).
Non mi interessa... è un problema tutto interno a certi ambienti...

Gli aggettivi o superlativi che uso... non sono insulti (capisco che qualcuno se li viva come insulto...) ma... ormai l'uso di certe terminologie... "sinistronzo"..."travestito di rosso"... sono definizioni scientifiche:)

SE invece ti sei offeso quando parlo di gente alla pecorina... verso la mecca... bhé lì LO RIVENDICO. In quanto ateo materialista coerente non ammetto neppure "alleanze tattiche" e non accetto di chinar il capo in segno ciellino di rispetto nei riguardi della deficienza altrui.

Quanto all'"interrogatorio"... gli sbirri di sinistra sono famosi per questo... basta semplicemente delegittimarli nei ruoli che si danno...

Massimo Greco Commentatore in marcia al V2day 26.08.06 16:26| 
 |
Rispondi al commento

X MAX GRECO 15:43
NON SO PERCHè LO SCRIVERE IN MAIUSCOLO DOVREBBE ESSERE QUALCOSA DI MALEDUCATO.MA SE VUOI...ecco qua,minuscolo.
Strana la tua accusa di maleducazione:a me pare che sia il tuo modo di esprimerti maleducato,ma a quanto sembra solo a te è concesso di fare ironia e usare parolacce,se lo fanno gli altri...
io non contesto le fonti che citi:peraltro a me non nuove.Contesto invece la tua equazione,e,caro professorino ti ricordo che forse la storia non la sai neanche tu se dimentichi la libertà di coscienza e di culto della Spagna sotto la dominazione islamica...gli ebrei quella libertà la rimpiansero molto dopo la Reconquista.ma gli islamici sono solo fanatici,vero?
Nessuno peraltro ti autorizza a pensare che io sia iscritto ad un partito e me ne vada in giro con la maglietta del che o con la Kefia...ma ti ho fatto solo notare le tue incongruenze nel dichiararti
contro i falsi sinistronzi e nell'avere posizioni a dir poco fallaciane(legittime,ci mancherebbe,sono per la libertà di pensiero io).
Detto questo non posso che salutarla,se vuole insulti pure,non c'è differenza.

Beppe LUCULO 26.08.06 16:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Zio,
sull' editoriale nazismo
Ho scritto un commento, piccolo , credo rispettoso di tutti nei limiti del pronunciare la propria opinione. Ho seguito le regolette del blog, ho evitato demagogici :"ci definiresti la parola nazismo" da liceali, etc. etc. Ah, non ho usato maleducate maiuscole.. uhmmm.. e allora dove ho sbagliato per essere successivamente censurato?
Forse non dovevo dirti zio?
Sono nuovo al blog , se qualcuno ha letto, ( e si ricorda ) il commento del 24 iniziato con caro zio mi spiegherebbe?
Grazie.
Pietro

Pietro Segatta 26.08.06 16:09| 
 |
Rispondi al commento

LUCULO 26.08.06 11:30 |alias molti altri - anche categoria ufologi. Proclama:

IL SIGNOR GRECO è EVIDENTEMENTE SOLO UN PROVOCATORE.
DA ME INTERROGATO SU QUALE SIA IL SUO PUNTO DI VISTA CONTINUA A TACERE...RIFILANDOCI PERALTRO IL SOLITO GRANDE ELENCO DI PROVE CHE A DIR SUO Beppe
AUTORIZZEREBBE AD AFFERMARE ISLAMICI=NAZISTI.CREDO SIA UN FALLACIANO ROSSO,CATEGORIA DI GENTE PERENNEMENTE INCAZZATA COL MONDO E RAZZISTA, CHE,PUR DETESTANDO L'UMANITà,HA LA FACCIA TOSTA DI PASSARE PER COMUNISTA.
_____________________________________________

Cosa vuoi, io faccio riferimento a documentazioni di varia fonte: non ho fede nelle indicazioni del Partito. Non sono un gregario come te...

Tu invece hai bisogno della spilla nel naso, della kefia, della maglietta che oltraggia il Che e delle banconote con il muso di lenin stampato sopra... per identificarti.

Purtroppo per te io non mi riconosco in quel linguaggio da deficienti e dopo averti suggerito più fonti in numerose circostanze sta a te darti una regolata e iniziare a studiare. Ciucciarrone!

Per il resto di ciò che dici maleducatemente in maiuscolo (come solito)sono le solite Cacofonie Diarroiche.

Massimo Greco Commentatore in marcia al V2day 26.08.06 15:43| 
 |
Rispondi al commento

frisco falco 26.08.06 02:27 - proclama:

Quando hai finito di sbavare ed eiaculare frescacce a vanvera, metti in moto quei pochi gangli che ti avanzano: Fini e i nipotini del fascio erano davanti alla sinagoga di Roma per solidarizzare con Israele quando è cominciato il tabula rasa del Libano.

>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>

E TU quando avrai finito di stare alla pecorina - coranicamente - forse troverai il tempo di ragionare. Sempre che il cervello da gregario travestito di rosso te lo permetta.

Sei solo un fanatico razzista ignorantone. Vai pure a sbandierare la keffia - ormai te lo suggerirebbe anche il medico. Fini e i nostalgici del patto Molotov Ribbentropp ti hanno addestrato bene.

Massimo Greco Commentatore in marcia al V2day 26.08.06 15:30| 
 |
Rispondi al commento

Stavolta caro Grillo, non la seguo. A quando l'incarceramento di Olmert presso L'Aja? Perchè sarebbe anche ora che oltre ai macellai del terzo mondo, iniziassimo a processare anche quelli delle cosidette "democrazie" illuminate e splendide splendenti...

A quando la voce di qualcheduno della comunità ebraica italiana che critichi anche leggerissimamente lo stato di Israele? Perchè gli ebrei italiani difendono Israele che si dichiara uno stato laico e non hanno un minimo spirito critico che porti loro a criticare una pur minima cosa di Israele?
Perchè qualsiasi cosa si dica contro Israele, o un israeliano, quelli della comunità ebraica italiana devono subito scattare e accusare di antisemitismo e sentirsi in dovere di difedere uno stato che non è quello in cui hanno deciso di vivere?

Perchè nella comunità ebraica italiana comanda una corrente che si chiama "Lista per Israele"? Perchè anzichè occuparsi di ebraismo e spiritualità, la comunità ebraica italiana si preoccupa di fare una lista per israele che mi risulta essere pur sempre uno stato a se stante e laico?

Queste domande possiamo porcele? Ce le pubblica qualche bel giornale italiano? Credo proprio di no e se lo facesse, ecco che io sarei tacciato di essere antisemita


Corrado G 26.08.06 15:26| 
 |
Rispondi al commento

L'Islamo Nazismo

Intanto ricordiamo che chi parla di "terre rubate" dice il falso - specialmente quando fa risalire tutti i problemi al 1948. Classico dei sinistronzi che hanno letto qualcosa qua e là, sempre e comunque al fine di sostenere il proprio romantiscismo becero e codardo - nonché lunatico.

Che i monarchi islamici perdessero le loro luride bave dietro il fenomeno del fascismo prima... e del nazismo poi è Storia Inoppugnabile.

Che i nazifascisti giudicassero gli islamici come "i più affidabili" nella guerra al comunismo non si può fare nulla per dimostrare il contrario.

Infatti i contatti con il nazionalismo arabo vanno fatti risalire a decenni prima della guerra... e naturalmente... divennero ancora più intensi durante la guerra, quando Italia e Germania sperarono di suscitare alle spalle dell'Impero britannico una rivolta araba simile a quella che T. E. Lawrence e Feisal, figlio dello sceriffo hascemita della Mecca, avevano guidato contro l'Impero ottomano nel 1916.

Come Islamico Dentro... Il Muftì di Gerusalemme Amin Al Husseini passò in rassegna le SS della divisione Handzar, composta da musulmani della Bosnia nel 1943. Questa è Cronaca che da fastidio ai deficienti. Ma che può aprire gli occhi alle persone di buon senso.

Invece nel 1941 l'islamico Rashid Alì Al Gaylani entrò in guerra con la Gran Bretagna e fu supportato economicamente e militarmente dall'ASSE sino alla fine di maggio, quando gli inglesi entrarono a Bagdad e lo costrinsero a riparare in Iran. Fuggì con lui anche il Muftì di Gerusalemme che dall'Iran, dove riuscì a evitare l'arresto della polizia, passò in Turchia, con un passaporto italiano, i capelli tinti e la barba tagliata. Quando arrivò finalmente a Roma, il 10 ottobre 1941, fu ricevuto da Mussolini alla presenza di Galeazzo Ciano.

Inoltre è arcinoto che decenni prima del 1948 gli islamici tentarono più volte di cacciare gli ebrei dalla zona del muro del pianto.

Basta con la solidarietà all'Islamo-Nazismo


mi spiace leggere che la pensi così sulla questione di Israele; Hezbollah non è certo sinonimo di santi però giustificare un'aggressione che sta falcidiando il Libano non è una cosa da persona intelligente quale tu sei. Gli Israeliti credono che tutta la zona che comprende Egitto,Siria,Iran,Palestina e Libano sia la terra promessa loro da Dio e gli integralisti mirano a quello quindi non mi dire che si stanno difendendo. Inoltre sono convinto che a parti invertite, cioè Israele attaccato, gli U.S.A. sarebbero intervenuti a sostegno in 2 minuti; quando nel tuo spettacolo dici che i signori del petrolio commercieranno in euro vuol dire che sai già il vero movente di tutto e il perchè gli americani non vedano l'ora che intervengano in aiuto libanese, iraniani e siriani, per poter giustificare un'altra bella guerra stile Iraq. Chi non vede questa realtà o non vuole vedere o ignora, caro Beppe tu a che categoria appartieni?

diego saccora 26.08.06 15:22| 
 |
Rispondi al commento

Israele sbaglia nei suoi comportamenti estremi quanto l'Ucoii nelle sue dichiarazioni idiote. Queste catene di violenza fisica e verbale debbono essere spezzate. Per farlo bisogna che uno dei due contendenti decida di non usare più la violenza. Ma Ucoii ed Israele non hanno alcun interesse nel farlo. A parte questo, Ucoii prenda posizione rispetto ai recenti fatti di cronaca, che hanno visto due componenti della comunità islamica stuprare due turiste per più ore. Faccia una dichiarazione a pagamento ed assuma degli investigatori per proprio conto per trovare i due disgraziati. Sistemi i problemi interni tra cittadini mussulmani e non prima di farsi bella con dichiarazioni idiote che altro non fanno che alimentare il clima di tensione e violenza. I bimbi libanesi ed israeliani uccisi da queste violenza, sono prima di tutto esseri umani vittime di logiche di potere assurde delle quali Ucoii, come lo stesso stato Libanese, Siriano, Israelian, Iraniano ecc... sono i veri protagonisti.
Cara Ucoii preoccupati di fare in modo che i membri della comunità islamica si comportino in modo corretto ed isolino i facinorosi ed i delinquenti, in modo che tra reseidenti intelligenti e tolleranti ed ospiti intelligenti e tolleranti si possano creare le premesse per una società futura per i nostri bimbi, evitando che muoiano sotto le bombe degli interessi di parte.

Massimo Frison 26.08.06 15:11| 
 |
Rispondi al commento

Ritengo che Israele con l'invasione del Libano abbia veramente scavalcato non uno ma tanti diritti dell'uomo. Se proprio il pretesto dei soldati israeliani rapiti, doveva scatenare una guerra, ecco doveva essere rivolta verso i soldati avversi o terroristi come vengono chiemati. Mi dite cosa c'entrano i civili, i bambini, le infrastrutture libanesi? Chi pagherà questi danni ? Israele.????
Ho la netta sensazione che strada facendo il popolo israeliano stia davvero commettendo degli errori che li portano , se non vicino al massimo carnefice del loro popolo, quanto meno assai vicino per l'odio che hanno verso i popoli che gli stanno intorno, Palestinesi soprattutto.

Alessandro Cella 26.08.06 15:08| 
 |
Rispondi al commento

caro ciscognetti.
in italia ci sono quasi 60 milioni di teste,
munite di cervello, saranno forse una dozzina.
ciao ciao. bruno

bruno pasquino Commentatore in marcia al V2day 26.08.06 14:20| 
 |
Rispondi al commento

Grillo buon profeta...
l'inchiesta alla fine l'hanno aperta.
http://www.tgcom.mediaset.it/cronaca/articoli/articolo324823.shtml

Maurizio Monti 26.08.06 14:18| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Scusate. Ho scritto male il mio pensiero. Intendevo "...anche A FAVORE di chi ha il coraggio di scrivere cose scomode su israele".

Alberto Rausa 26.08.06 14:16| 
 |
Rispondi al commento

Davvero ha scritto lei questo commento? Sono molto deluso. Pensavo che il coraggio da lei espresso nelle altre battaglie bastasse a prendere posizione anche contro chi ha il coraggio di scrivere cose scomode su israele. Evidentemente non è cosi'. E' molto facile e si è molto popolari a sparlare di politici, di Tronchetti Provera e di Berlusconi. Ma quando si sale troppo in alto anche lei vedo che china la testa. Peccato....

Alberto Rausa 26.08.06 13:59| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

T'oh, finalmente delle cose sensate.
Sarebbe ora il caso di chiedersi se l'Ucoii meriti di sedere al tavolo della Consulta per l'islam italiano creata dal'ex ministro Pisanu.
E' stato un errore legittimarla in quel modo e levarle il riconoscimento istituzionale sarebbe il minimo.

Luca Ponticelli 26.08.06 13:46| 
 |
Rispondi al commento

Mi sto ancora chiedendo quale sia la bizzarra alchimìa che forma un ciellino: una mistura di cattolicesimo integralista, anticomunismo acritico, sottocultura da cumenda milanese in vacanza, sessuofobìa nevrotica, senso di missione e ricerca di appartenenza, lettura a minime dosi dei libri di Don Giussani (incomprensibili per almeno il 90 per cento dei ciellini che li leggono), ricerca di un posto di lavoro che prima o poi la Compagnia della Opere potrà procurare. Cosa pensare di migliaia di persone che acclamano uno come Berlusconi che è l'antitesi del messaggio cristiano? A volte mi ci interrogo e riesco a rispondermi che Comunione e Liberazione è uno dei tanti paradossi di questo stranissimo Paese. Certi affiliati a CL, poi, altro paradosso, sono anche persone spiritose, intelligenti e piene di iniziativa. E' solo uno spunto di riflessione "antropologico".

Manlio Virgili 26.08.06 13:44| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

non esiste nessuna ragione al mondo che giustifichi l'uccisione di un bambino. i bambini non hanno opinioni politiche, religiose, ecc.
cercano solo l'amore dei genitori. e quando un padre vede morire il suo bambino in un modo così ingiusto, è facile che diventi un terrorista.
con la violenza non ottieni mai i risultati sperati, anzi aggravi la tua condizione.

cuoimo vincenzo 26.08.06 13:16| 
 |
Rispondi al commento

oFF tOPIC
#################################################

BERLUSCONI SANTO SUBITO?

#################################################
Clicca sul mio nome per leggere il post.

Marco Di Santo 26.08.06 13:13| 
 |
Rispondi al commento

ciao,sicuramente la Torta prima o poi finirà, infine dopo la Torta c'è il caffè,l'amaro e il conto da pagare,quindi 2me se non ci diamo 1 mossa di massa x ottenere 1 forza maggiore contro tutti i dipendenti politici che partecipano a questo scempio della Dignità Umana,dandoci anche 1 prospettiva molto precaria e subdola,nel senso x chi suona la Campana

domenico valerio 26.08.06 13:09| 
 |
Rispondi al commento

CARO BEPPE....SIAMO SEMPRE ALLE SOLITE...FINO A QUANDO I GIORNALI SARANNO FINANZIATI CON I NOSTRI SOLDI E FINO A QUANDO NON VERRA' RECISO IL CORDONE OMBELICALE CHE LI LEGA AI PARTITI POLITICI, NON DOBBIAMO MERAVIGLIARCI DI QUESTE COSE....SARA' TUTTO NORMALE...PURTROPPO....POTRA' ESSERCI AL GOVERNO QUALSIASI COLORE POLITICO....NON CAMBIERA' MAI NULLA. COME NON STA CAMBIANDO NULLA ADESSO, CON IL GOVERNO DEGLI INDULTI E DELLE FALSE PROMESSE....(QUANDO SCENDERA' IL PREZZO DELLA BENZINA TANTO SVENTOLATO IN CAMPAGNA ELETTORALE??? QUANDO SI PENSERA' AI GIOVANI CHE NON TROVANO LAVORO SE NON A 800 EURO AL MESE????) INVECE DI "FINANZIARE" GIORNALI CHE HANNO SI E NO 50 LETTORI IN ITALIA (VEDI FOGLIO, LA DISCUSSIONE...E NUMEROSI ALTRI) PERCHE' NON SI IMPIEGANO QUESTI SOLDI PER AIUTARE LE FAMIGLIE ED I GIOVANI NEL TROVARE LAVORO???? IO PROPORREI, CARO BEPPE, UNA RACCOLTA DI FIRME ED UNA PUBBLICIZZAZIONE CAPILLARE ANCHE ATTRAVERSO IL TUO BLOG. SE QUESTO DEVE ESSERE IL PREZZO PER UNA "FINTA DEMOCRAZIA" (PERCHE' NON ILLUDIAMOCI MA SIAMO SOTTO UN REGIME PARTITOCRATICO PLURITENTACOLARE ...) ALLORA FORSE E' MEGLIO UNA "DEMOCRATICA DITTATURA"....
BEPPE...FA' QUALCOSA.....SIAMO STANCHI DI PAROLE PAROLE ED ANCORA PAROLE....BISOGNA PASSARE AI FATTI....TI PREGO SCENDI IN POLITICA ALMENO TU...CHE SEMBRA CHE HAI OTTIME IDEE E MERAVIGLIOSI PROPOSITI....

marcolini giuseppe 26.08.06 12:39| 
 |
Rispondi al commento

a LINDA CIMA:
l'articolo integrale lo trovi a http://www.ilgiornale.it/a.pic1?ID=109687

daniel maiorca 26.08.06 12:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

di Maurizio Blondet ...
Il lettore che mi segnala questo capolavoro di giornalismo d’opinione, avverte che esso è stato pubblicato prima del massacro di bambini di Qana.
Ecco Paolo Guzzanti:
«Voglio urlare ad Israele: vai e colpisci, ovunque essi siano, vai e fai quello che un occidente mentitore e senza spina dorsale non ha il coraggio di fare.
Io voglio gridare, voglio esaltare la guerra di Israele.
Voglio che Israele con mano chirurgica e ferma colpisca e cauterizzi, che con mano pietosa distrugga col fuoco.
I piloti devono avere occhi di chi non può consentirsi emozioni, le mani ferme sulle leve e i joy stick nei carri roventi che macinano la terra e la sabbia, mani che stringono armi e vuotano caricatori, menti gelide nel deserto rovente.
Va e colpisci anche per i francesi che esaltano i loro zizù zazà zulù zozò, le loro cornate da capre mentre Parigi si appresta a bruciare di nuovo, e per quella gente di formaggio e paura che abita l’Olanda fertile di musulmani e la Svezia musulmana e la Danimarca musulmana e i loro maledetti covi e riti, via spazzateli tutti, purgateli, eliminateli, colpisci anche per loro, per noi, Israele.
Oh Israele, se solo potessi marciare nella tua guerra, se potessi vegliare nei tuoi campi in attesa, se potessi fare l’autostop per raggiungere la mia unità, se potessi lasciare il mio kibbutz o villaggio o città biblica con i capelli sotto il berretto, il fucile in spalla, l’abito da guerra di Israele e la sua bandiera.
Oh Israele se soltanto potessi non essere solidale ma esserci, non scrivere ma combattere, come vorrei, Israele, essere alla guida di un carro con due materassi legati fuori, insieme a giovani con la chitarra come quelli che incontrai in Libano un quarto di secolo fa e parlare con loro di cinema, e sparare, e di poesia, e sparare, e di musica, e correre, e far tuonare il corto cannone che non sbaglia mentre il cielo viene tagliato a lama di coltello dai nostri jet.
Oh Israele!».

estremi di reato?

linda cima 26.08.06 12:05| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

off topic
*************************************************
Sono arrivate!

Sono belle, pazze e scatenate!

E contano di diventare famose anche grazie a Voi!

Di chi parlo?
*************************************************
Clicca sul mio nome per il blog.

Marco Di Santo 26.08.06 12:05| 
 |
Rispondi al commento

ciao,sinceramente mi auguro che questa loro Torta finisca prima possibile xchè dopo, sempre x chi mangia questa Torta, c'è l'amaro e il conto.

domenico valerio 26.08.06 12:02| 
 |
Rispondi al commento

BERLINO MUSSULMANA
nel 2040 stimano la maggioranza dei berlinesi
sarà mussulmana, Parigi dopo qualche anno come Rotterdam, Londra pure, Roma ancora un'pò,
insomma tra alcuni anni questi annunci saranno la norma, le nostre chiese si trasformeranno in moschee, la scharja comincerà ad essre legge, Beppe Grillo probabilmente sarà zittito.
Grazie politici italiani con la vostra irresponsabilità ci state preparando un bel futuro.Il bello poi è che i mussulmani sono per natura conservatori e voterano probabilmente l'estrema destra, tornerà il fascismo in salsa verde, ragiona Ferrero
Almeno il venerdì sarà festa.

Alberto Busso 26.08.06 11:58| 
 |
Rispondi al commento

Beppe, dimenticavo... leggiti "perchè di odiano" di Paolo Barnard e se lo conosci facci pure quattro chiacchiere.

Giancarlo Pellegrino 26.08.06 11:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

BASTA LA DOBBIAMO SMETTERE DI ESSERE COSì IGNORANTI..COSì STUPIDI E RIMBAMBITI!DOBBIAMO CAPIRE CHE IL COMUNISMO E IL FASCICMO FANNO PARTE DEL PASSATO..E CHE LA NUOVA POLITICA è ALTRO..IN BERLUSCONI NN CI VEDEVO LA GIUSTIZIA E Nè TANTO MENO L'ONESTà!!iN PRODI E D'ALEMA CI VEDO SOLO POVERTà DELL'UOMO!E NN PENSATE SOLO A QUELLA MATERIALE PENSATE UN Pò ANCHE QUELLA MORALE!!CN IL VECCHIO GOVERNO SI PARLò TNTISSIMO DELLA LEGGE SULLA DIFESA PERSONALE..PER ME GIUSTISSIMA!!E POI COME TANTI PECORONI (SOLO PECHè è STATA LA SINISTRA A RMETTERLA!)SI è DACCORDO CN LA LEGGE SULL'INDULTO!!PENSATE A PERSONE AD ASSASSINI CHE HANNO UCCISO UN VOSTRO FIGLIO ,NIPOTE ,PADRE..CHE COME MINIMO DOVEVA AVERE L'ERGASTOLO..MA SI SA GIA CN LE VECCHIE LEGGI PER BUONA CONDOTTA E PUTTANATE DI QUESTO GENERE SI AVEVA LA RIDUZIONE DELLA PENA...ORA METTIAMO L'INDULTO E QUESTI ASSASSINI NN SI FARANNO PIù DI UN ANNO IN CARCERE!!ALLORA CHI CI HA RESO PIù POVERI?IO CREDO CHE LA SINISTRA CI PORTERà SEMPRE PIù IN BASSO!!AH CON D'ALEMA(MAFIOSO NUM 1 COSA CI SI POTEVA ASPETTARE?)E CON PRODI CHE MI SA TANTO DI UNO FACILE DA MANIPOLARE POI!!!SMETTIAMOLA DI CREARE SITI SU COME è VESTITO IL BERLUSCA..SITI SU COME PARLA UN MISTRO..CREATE SITI SU COME MIGLIORARCI!!STUPIDI!!!!E QUESTO LO SCRIVO PER MOLTI UTENTI CHE IN QUESTO BLOG CI CONSIGLIANO DI VISITARE SITI DI QUESTO GENERE!!

valentina corr 26.08.06 11:49| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

"Letta primo e Letta secondo. Una dinastia."?!...
Per dindirindina!... Beppe?!... meno male che tu non eri tra quelli che, in un'intesa Prodi-
Berlusconi, scorgevano prospettive più alLETTAnti?!...


Forza SILVIO, solo tù puoi salvarci dall'invasione islamica e dalla perdità di identità.

Manda a casa questi pagliacci che per un pugno di voti si farebbero fottere anche la madre.


walter ferrari 26.08.06 11:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Grande Beppe...Beppe c'è..Beppe c'è.non posso vivere senza di te..

Maurizio Piccolo 26.08.06 11:47| 
 |
Rispondi al commento

Non capisco se stai facendo il comico o se stai dicendo la verità. E' reato di istigazione all'odio raziale tutta la politica condotta dagli stati occidentali dal 1948 fino ad ora. I nostri governanti si sono premurati di mostrarci il popolo musulmano come un popolo di inetti che non riescono ad organizzarsi, un popolo frustrato, fino all'eccellente discorso di Bush dinanzi il parlamento americano, dicendo: "loro odiano le nostre libertà e la democrazia". Per non parlare della condotta di Israele in Palestia, Himler non avrebbe saputo fare di meglio. Condivido pienamente il paragone Israele-Nazisti.

Giancarlo Pellegrino 26.08.06 11:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ma qualcuno ha letto il comunicato integrale dell'UCOII?

Eccolo qui, io non ci vedo assolutamente gli estremi per la denuncia che si sono beccati! Poi ognuno potrà farsi la propria idea.

http://palestinanews.blogspot.com/2006/08/in-difesa-dellucoii.html

Maurizio Scicchitano 26.08.06 11:37| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Dario Fo scrive anche sul nazismo, sull'Islam, sul terrorismo e se possiamo esportare la democrazia! Non stancatevi di leggere...:-) alcuni di voi potrebbero trovare molte risposte obiettive e ragionevoli, buona lettura a tutti.

Dopo Gunter Grass anche il nostro nobel troverà il coraggio di confessare che si arruolò nell'esercito fascista della rsi?

Dante Baltelli 26.08.06 11:37| 
 |
Rispondi al commento

OFF TOPIC
*************************************************

"Voi - riferendosi ai giovani presenti al meeting di CI a Rimini- siete i più sensibili alle esigenze della politica: perché non assumete voi per primi l'iniziativa di far nascere i circoli della libertà?".

ED ANCORA:

"Visto che siamo in un momento in cui non c'è la possibilità di un leader che sia capace di tenere insieme tutte le forze della libertà e del centrodestra, io penso che dovrò restare anche per quella metà degli italiani che mi stima. Quindi sono condannato a continuare e continuerò".

E' TORNATO!

E' LUI!

IL NOSTRO SUPERRRRR......SUPERRRRRR.......SUPERSILVIOOOOO!
*************************************************
Clicca sul mio nome per la notizia.

Andrea De Giovanni 26.08.06 11:28| 
 |
Rispondi al commento

il paragone non è del tutto errato, considerando non tanto gli ultimi episodi di guerra (che sono paragonabili agli attacchi di saddam ai curdi negli anni '80), quanto i sistemi di carcerazione e tortura riservati ai "sospettati" di terrorismo, ai loro parenti e cosa più grave ai rappresentanti del governo palestinese, messi in galera senza processo e senza autorità e torturati per fargli estorcere qualche confessione, conveniente a israele per giustificare le loro azioni militari.
il paragone può essere valido perché anche se cambiano i metodi, anche se la violenza e il terrore sono esercitati in maniera "pulita" attraverso l'esercito, le finalità del governo israeliano (e si legga bene: non parlo di ebrei o di israeliani, ma della classe dirigente, politica ed economica israeliana) sono le stesse di quello nazista: l'eliminazione totale di uno stereotipo d'antagonista.
d'altronde, lo stesso stereotipo della propaganda estremista-islamica che dipinge "l'occidente" come infedele.
gli schemi utilizzati sono gli stessi, e purtroppo hanno molta presa sulle masse

Mario Pasquali 26.08.06 11:27| 
 |
Rispondi al commento

SIG. CIMBRO MANCINO
Continua a dare alle persone colpe non proprie. Almirante non era Fini. Per fare un esempio come il suo, visto che probabilmente lei è entusiasta di Dario Fo, sappia che Fo era un repubblichino come Almirante e quindi potrei dare del ex-repubblichino anche a lei. Fortunatamente, per me, non ci frequentiamo, ma lei che mi da con tanta sicumera del fascista, sappia che mio padre era un partigiano, motivo per cui è morto.
Però evidentemente secondo lei chi cerca di ragionare con il proprio cervello e non con le direttive dell'apparato del partito può essere solo un fascista. Ma vedo che per lei il massimo del godimento consiste nell' insultare che non la pensa come lei.Io non credo di averla offesa, ma posso dimostrarle che anche io sarei in grado di farlo. Potrei, ad esempio, constatare il gran danno della chiusura dei manicomi, visto che c'è in libertà gente come lei. Ma non lo faccio. Potrei constatare che se la madre degli imbecilli è sempre incinta, la sua è l'unica che ha partorito. Ma non lo faccio. Potrei scendere nel trucido per mettermi al suo livello, ma tanto quello che dico le entra da un orecchio e le esce dall'altro, visto che in mezzo c'è il vuoto assoluto. Non la condanno, la compatisco come a tutti i portatori di handicapp. Lei poverino continui a rotolarsi nella melma del suo livore verso chi non la pensa come lei, distribuendo botte di fascista a destra e a manca. Io non ho intenzione di offenderla, ma come vede se avessi voluto avrei potuto farlo. Tanto più che è difficile trovare offese per lei,in quanto ogni offesa sarebbe un complimento, nei suoi confronti.
Continui pure a divertirsi a suo modo. Tanto si è capito con chi si può DISCUTERE seriamente.
Sperando che abbia a portata di mano qualcuno con un quoziente di intelligenza pari almeno a 1, cioè comunque superiore al suo, si faccia spiegare il contenuto di quanto ho scritto. Sempre senza offesa.
Con nessuna stima e a non più leggerla, la saluto

giannetto pacifico 26.08.06 11:06| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Dario Fo scrive anche sul nazismo, sull'Islam, sul terrorismo e se possiamo esportare la democrazia! Non stancatevi di leggere...:-) alcuni di voi potrebbero trovare molte risposte obiettive e ragionevoli, buona lettura a tutti.

"Oriana Fallaci ha ragione? L'islam puo' conquistarci?"Io credo che la prima grande opera che l'Occidente dovrebbe realizzare se vuole fermare la minaccia islamica sia quella di smettere di sostenere la corruzione, la criminalita', la dittatura nei paesi islamici. E potrebbe anche smettere di derubarli. Ma anche cosi', ne convengo, non otterremo molto. Anche se io fossi il Presidente degli Stati Uniti non potrei, a questo punto, schioccare le dita e trasformare i governi dittatoriali che ho allattato per decenni in democrazie. Come abbiamo detto la democrazia non si esporta, ogni popolo deve far crescere dentro di se' la sua democrazia. Ma gia' smettere di tramare sarebbe un buon segnale..."
http://www.jacopofo.com/?q=node/878
Franca

franca zarattini 26.08.06 11:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

a SANGALLI CHRISTIAN:
io ho semplicemente riportato con il copia e incolla l'articolo dell'UCOII apparso sui giornali in modo che potessimo commenterlo,
avendo così un idea più del perchè era scoppiata questa polemica.
quei dati non li ho inventati io.
E poi scusami se mi permetto di darti un consiglio ma prima di criticare questa o quella religione bisogna conoscerla bene senza avere dei pregiudizi o parlando per sentito dire.

DAniel maiorca 26.08.06 10:55| 
 |
Rispondi al commento

Strano come molte persone ritengano la fodamentale liberta di parola essere liberta di dire cazzate. Si cazzate senza capo ne coda,cazzate vecchie e superate. Strano come certe persone senza dubbio perbene si facciano veicolo di cazzate talmente stratosferiche che a leggerle uno non sa se piangere o ridere.Possedere banche e pozzi petroliferi autorizza forse un genocidio?Siccome a qualcuno puo non piacere il possesso di ricchezze dobbiamo giustificare anzi ritenere normale il massacro di gente che dubito possedesse alcunche?Trovo molto strano che ci si riferisca a persone di paesi ,culture ,estrazioni sociali diverse come ad un unico enorme clan che tiene in mano le sorti del mondo.é sicuro il sig paki poli che gli Ebrei siano piu ricchi dei Cristiani(che in fatto di pozzi e banche non scherzano mica).Ultima puntualizzazione hitler,(notare il minuscolo) aveva fondato una perversa ideologia razziale,non diceva Ebrei troppo ricchi ,diceva Ebrei sub-umani,non provvisti cioe di quelle caratteristiche che li facevano uomini come altri.Una " razza" da schiacciare.Sig poli leggo suoi commenti su questo blog da tempo, non una volta lei ha espresso opinioni condivisibili(almeno dai piu), come mai?

alberto fortuzzi 26.08.06 10:52| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E' PROPRIO VERO CHE MARZABOTTO NON PUO' ESSERE PARAGONATO AL LIBANO: NEL PRIMO, INFATTI, I NAZISTI HANNO TRUCIDATO UN CENTINAIO DI CITTADINI INERMI; NEL LIBANO, L'ESERCITO PIU'FORTE DOPO GLI USA HA TRUCIDATO UN CENTINAIO DI MIGLIAIA DI CITTADINI INERMI E DISTRUTTO SCUOLE, OSPEDALI, PONTI, CENTRALI ELETTRICHE E LE CASE DI QUALCHE MILIONE DI PERSONE, INNOCENTI COME I CITTADINI DI MARZABOTTO.
CIAO A TUTTI

Elio Giglio 26.08.06 10:35| 
 |
Rispondi al commento

Visto che tanti si lamentano perchè vado diretto sui punti più spinosi nel mio blog http://nuoveideeinpolitica.blogspot.com, perchè mi schiero e prendo una posizione chiara e precisa.... IO VI CHIEDO DI NON LAMENTARVI PIU' ALLORA SE L'ITALIA VA MALE, E' ANCHE PER COLPA VOSTRA CHE AVETE I PARA-OCCHI E CHE MI DITE CHE E' MEGLIO CHE VADA IN POLITICA COSI' ALMENO MI LEVO DI TORNO?!?!?!?!?!NON AVETE CAPITO CHE BEPPE VUOLE SOLO APRIRCI UNA STRADA,MOSTRARCI CHE CON L'INFORMAZIONE SI PUO' FARE TUTTO, SI PUO' CAMBIARE MODO DI VIVERE.SPETTA A NOI, PERO', PRENDERE UNA DECISIONE IN MERITO ALLE QUESTIONI.IO , SEBBENE LA GIOVANE ETA' PENSO MODESTAMENTE DI ESSERE PIU' ITALIANO DI COLORO CHE PUR VIVENDO IN ITALIA, CON DIVERSI ANNI DI VITA IN PIU' DI ME, SE NE SBATTONO DI TUTTO QUELLO CHE LI CIRCONDA PERCHE' PENSANO CHE TANTO NON SI PUO' PIU' FARE NULLA.Allora io per questo vi chiedo di tenere la bocca chiusa e di non lamentarvi se presto a Brescia metteranno un altro muro di lamiera, se a Padova nascerà un ghetto degli immigrati, se il 90% degli italiani non sa che le macchine elettriche erano già state invetate nel 1930, se la informazione su tutti i giornali e TG è marcia perchè lo stipendio dei giornalisti è pagato per metà dai pubblicitari.....ecc...ecc..Vorrei che mi rispondesse Beppe Grillo;io non pretendo di aver idee giuste, ma propongo precise soluzioni che uno puo' o no condividere.A Beppe hanno spedito una lettera dove lo hanno colpevolizzato di razzismo per argomentazione fatte sul blog...lui???Dobbiamo invece essere tutti un pò più "cattivi" e far capire al mondo che gli italiani non sono solo pizza e mandolino, ma hanno anche idee e cervelli in grado di affrontare il futuro da promotori ecologici e rivoluzionari,nel senso di proporre idee serie sui grandi cambiamenti che urgono farsi (ambiente,iformazione,mercato,medicina...)GRAZIE

Professor Guidi 26.08.06 10:33| 
 |
Rispondi al commento

Sono molto confuso,ma sono vittime o carnefici?
Io direi che una sessantina di anni fa erano vittime ed ora sono carnefici si saranno dimenticati di quanto male ci si puo' fare, o (sono Anarchico)sono propio dei pezzi di MERDA e qualcun'altro aveva ragione?

A cerchiata 26.08.06 10:28| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

RICORDATEVI, COMUNQUE, CHE HITLER NON ERA IN COLLERA CON GLI EBREI COME RAZZA..........MA COME POTENZA.....INFATTI ERANO E SONO I PADRONI DEL MONDO (SE NON LO SAPEVATE).....

CHI SONO I PIU' RICCHI AL MONDO??? ....GLI EBREI

CHI POSSIEDE I PIU' GROSSI GIACIMENTI PETROLIFERI AL MONDO???......................GLI EBREI

CHI HA IN MANO LE PIU GRANDI BANCHE MONDIALI????
....GLI EBREI....

QUINDI.....TIRATE VOI LE CONSEGUENZE....A QUALCUNO POSSONO DARE FASTIDIO......;)

Paki Poli 26.08.06 10:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

dal corsera online
Studentesse francesi violentate da 2 algerini ieri a Milano

grazie Ministro, Lei si che ha capito tutto...!

scatto matto 26.08.06 09:56| 
 |
Rispondi al commento

dal corsera online
>

grazie Ministro, Lei si che ha capito tutto...!

scatto matto 26.08.06 09:54| 
 |
Rispondi al commento

dai! stappa un Prodino........

tullio scipione 26.08.06 09:47| 
 |
Rispondi al commento

rispondo a Sangalli Christian:
i morti che siano ebrei o mussulmani restano sempre e cmq esseri umani,quindi a me non importa stare a contare chi ne riporta di più.
ciò che mi interessa è che non si resti indifferenti alle ingiustizie e quello che si sta compiendo in libano è un vero e proprio massacro di innocenti.

daniel maiorca 26.08.06 09:39| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Hamza Roberto Piccardo, il capo dell'ucoii, è un ex di lotta continua, estremista era e estremista è rimasto, solo che adesso è un fanatico musulmano invece che un fanatico comunista. Quell'individuo e quelli come lui sono un pericolo per la civiltà occidentale, abbiamo tutti il dovere di fermarli.

astor piazzolla 26.08.06 09:34| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

SONO UN CRETINO

cimbro cretino mancino 26.08.06 09:28| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

giannetto pacifico 25.08.06 21:58 | Rispondi al commento |
Chiudi discussione
Discussione

------

ma che bel paragone che fai !

ah fini non era nato ?
e almirante dov'era ?
ma seppellisciti fascista schifoso!

siete lordi di sangue italiano innocente!
tu dovresti stare zitto e andare a pregare per
la tua e la loro anima se sei un credente!

e se non sei credente ti dovresti vergognare!


alla base di ogni ragionamento da cui partire
per attribuire colpe ed errori nello scenario
politico della seconda guerra mondiale
colui che con onestà si cimenti nella cernita
delle "scelte politiche" "giuste" da quelle "ingiuste" non può prescindere da questo assunto:

-il nazifascismo combatte il diverso colui che
non appartiene alla propria razza e su questo
preconcetto poggiava e poggia la sua politica


gli italiani in siberia glieli ha spediti
tuo zio la "colpa" di togliatti è stata
quella di accettare il compromesso
con degasperi così sacrificando in grande
parte il rientro in patria dei soldati del
fronte russo mandati alla morte dal tuo duce.

forse togliatti fu "cinico" nel pensare che
il non rientro dei soldati avrebbe portato
più consenso da parte della popolazione
contadina molto religiosa a quei tempi e
schierata con la destra.


noi le nostre colpe quando ci sono non abbiamo
problemi ad assumerle in politica sbaglia solo
chi non la fa!

siete dei viscidi e pezzenti "intellettuali"
venite qui con un ritaglio di discorso fatto
nel 56......in piena guerra fredda!

allora , sei tu sei un bambino posso
compatire la tua "ingenua" ignoranza,

ma se hai più di 20 anni e scrivi queste
carognate non sei degno neanche di un
insulto.


e lezioni da voi fascisti mi dispiace ma non
le prendiamo !!


cimbro mancino 26.08.06 09:07 |

cimbro mancino 26.08.06 09:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

x essere definito nazista non credi che basti la rappresaglia sistematica? i missili sparati dagli elicotteri apache che inceneriscono macchine (con tutti gli occupanti), passanti, madri con bimbi, ecc ecc? non credi che basti il tenere ferme x ore le ambulanze con feriti, vecchi, o partorienti palestinesi?
gli spari sistematici e programmati di cecchini con proiettili di gomma verso gli occhi dei ragazzi palestinesi che giocano in strada?
DIMMELO TU, GRILLO, DIMMI COSA DEVE FARE UNO X ESSERE DEFINITO NAZISTA! dai, dammi una definizione di nazista, fallo con la tua fantasia.

vittorio vagelli
***********
Signor Vagelli,

provi a pensare che quello che stanno facendo i SIONISTI sia solo la messa in pratica dei loro "precetti" di razza eletta ,contro i GOYM,quali Lei ed io siamo.E contro tutto il mondo che non è figlio di abramo!

Il Nazionalsocialismo voleva SOLO liberare La Germania e l'Europa dall'ESTRANEO PARASSITA ! Ci ha provato e quasi quasi c'era riuscito.
Era in casa SUA il Tedesco!
L'EBREO SIONISTA NON è a casa sua in terra di Palestina ! E' estraneo a quella Terra!

Erw in

www.thu le-tosca na.com

E.R.W.I.N_T.H.U.L.E 26.08.06 09:20| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

x essere definito nazista non credi che basti la rappresaglia sistematica? i missili sparati dagli elicotteri apache che inceneriscono macchine (con tutti gli occupanti), passanti, madri con bimbi, ecc ecc? non credi che basti il tenere ferme x ore le ambulanze con feriti, vecchi, o partorienti palestinesi?
gli spari sistematici e programmati di cecchini con proiettili di gomma verso gli occhi dei ragazzi palestinesi che giocano in strada?
DIMMELO TU, GRILLO, DIMMI COSA DEVE FARE UNO X ESSERE DEFINITO NAZISTA! dai, dammi una definizione di nazista, fallo con la tua fantasia.

vittorio vagelli 26.08.06 09:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

- 1990: Massacro di Al Aqsa 21
- 1990: Massacro di Ouin Kara 7
- 1994: Massacro di Hebron 50
- 2002: Massacro di Jenin 500
- 2006: Massacro di Gaza 100

LIBANO Morti

- 1948: Massacro di Salha 105
- 1949: Massacro di Hula 90
- 1975: Massacro di Ayturun 9
- 1975: Massacro di Kawnin 16
- 1976: Massacro di Hanin 20
- 1976: Massacro di Bint Jibayl 23
- 1978: Massacro di Khiam 100
- 1978: Massacro di Ausay 26
- 1978: Massacro di Abbasyyah 80
- 1978: Massacro di Adlun 17
- 1981: Massacro di Sidone 20
- 1981: Massacro di Fakhany 150
- 1981: Massacro di Beirut 150
- 1982: Massacro di Sabra e Chatila 3.500
- 1984: Massacro di Jibshit 7
- 1984: I Massacro di Suhmur 13
- 1985: Massacro di Syr Al Garbyah 7
- 1985: Massacro di Marakah 15
- 1985: Massacro di Zararyah 22
- 1985: Massacro di Humin Al Tahta 20
- 1985: Massacro di Juba 5
- 1985: Massacro di Yuhmur 10
- 1986: Massacro di Tiro 4
- 1986: Massacro di Bahr El Barad 20
- 1987: Massacro Ain Al Hilwa 64
- 1990: Massacro di Siddiqin 3
- 1990: Massacro di Beqa 8
- 1991: I Massacro di Kafarman 4
- 1992:II Massacro di Kafarman 5
- 1994: Massacro di Dayr Al Zhrany 8
- 1996: II Massacro di Suhmur 8
- 1996: Massacro di Nabatiyyah 9
- 1996: I Massacro di Qana 106
- 1998: Massacro di Janta 7
- 2006: II Massacro di Qana 60

MARZABOTTO = GAZA = FOSSE ARDEATINE = LIBANO

Quello che avete letto non è un elenco di numeri e date che si possono dimenticare: è il racconto di una tragedia che si sta consumando non molto distante da noi.

Ora nessuno potrà dire: “IO NON LO SAPEVO”

daniel maiorca 26.08.06 09:09| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

là dove quest’ultima ha tentato di muoversi è arrivata implacabile la condanna del veto. I morti sono così diventati un effetto prevedibile e non collaterale di quello che si è dimostrato un progetto politico consolidato. Nel triste elenco delle vittime della violenza omicida dell’esercito israeliano ci sono anche giornalisti, caschi blu dell’ONU, pacifisti di ogni zona del mondo, anche americani.

Abbiamo sentito parlare di nuovo Medio Oriente, un’espressione che cela quella più antica del “Grande Israele”.

Gli scopi del nuovo attacco contro il Libano sono sembrati chiari fin dai primi giorni del conflitto: Tel Aviv ha subito chiarito le sue intenzioni di espandersi nel territorio libanese su un’area di oltre 30 chilometri. Questo nuovo territorio andrebbe ad annettersi a quelli precedentemente occupati, come accadde per le alture del Golan siriano e i territorio della
Cisgiordania palestinesi.
Ricordiamo alcuni fatti storici della guerra israeliana contro il Libano e la Palestina.

PALESTINA Morti

- 1937: Massacro di Gerusalemme 2
- 1938: Massacro ad Haifa 21
- 1938: Massacro di Gerusalemme 10
- 1938: Massacro di Haifa 39
- 1938: Massacro di Giaffa 24
- 1946: Massacro di Gerusalemme 91
- 1947: Massacro di Tel Aviv 20
- 1947: Massacro di Gerusalemme 80
- 1947: Massacro di Haifa 6
- 1947: Massacro di Haifa 60
- 1947: Massacro di Hawassa 16
- 1948: Massacro a Giaffa 26
- 1948: Massacro a Gerusalemme 26
- 1948: Massacro di Haifa 30
- 1948: Massacro di Tantura 200
- 1948: Massacro di Deir Yassin 254
- 1951: Massacro di Sharafat 12
- 1953: Massacro di Gerusalemme 6
- 1953: Massacro di Qibya 60
- 1956: Massacro di Gaza 58
- 1956: Massacro di Kefar Qasim 49
- 1956: Massacro di Gaza 500
- 1956: Massacro di Qalqilia 70
- 1956: Massacri di Khan Yunis 592
- 1956: Massacro a Rafa 100
- 1966: Massacro di Sammou 18
- 1967: Massacro di Gerusalemme 300
- 1967: Massacro di Rafah 23
- 1983: Massacro di Hebron 3
- 1989: Massacro di Nahalin 3

daniel maiorca 26.08.06 09:08| 
 |
Rispondi al commento

Scusate il ritardo ma volevo riportare l'articolo dell'UCOII apparso sui giornali in modo che ognuno si possa fare la propria idea.

Nel nome di Dio il Misericordioso, la Pace

Cari italiani e care italiane,

IERI STRAGI NAZISTE, OGGI STRAGI ISRAELIANE

Dedicate 5 minuti a questa lettura, e pensate che, mentre state leggendo, ci sono innocenti che muoiono.

L’estate del 2006 potrebbe essere ricordata tra le pagine di cronaca nera dell’umanità. Il condizionale è d’obbligo perché persiste una vergognosa e sistematica censura che stravolge le verità storiche e filtra la diffusione delle informazioni.

Ecco perché, noi dell’Unione delle Comunità ed Organizzazioni Islamiche in Italia (U.C.O.I.I. – Onlus), abbiamo deciso di comprare questa pagina: adempiamo al dovere di informare e testimoniare.

La sesta guerra sferrata da Israele contro il Libano si sta consumando ormai da un mese, con un bilancio agghiacciante di morti, feriti e sfollati. Oltre 1000 persone hanno trovato la morte in sole 4 settimane: più un quinto della popolazione si trova senza un tetto; decine di migliaia sono i feriti.

Fonti ospedaliere, confermate anche dalla Croce Rossa Libanese hanno parlato dei “feriti mai visti prima”, denunciando l’uso, da parte dell’esercito israeliano, anche di armi al fosforo proibite. Ormai si è perso il conto delle bombe che caccia di Tel Aviv hanno sganciato sul Libano.
A questa pioggia di morte ha fatto eco ogni giorno la cronaca che giunge dalla Palestina. Il dramma di intere popolazioni vittime della barbaria espansionista, unisce nella sua tragicità, Libano e Palestina. La spiaggia di Jabalya come il massacro di Qana: la cronaca delle violenze israeliane contro i civili inermi, si sta consumando sotto lo sguardo indifferente dell’umanità.

La morte dei bambini, donne e innocenti, sembra essere diventata un fatto ordinario, scontato, che non merita di essere citato, commentato, né tanto meno condannato dai media e dalle sedi della politica internazionale:

daniel maiorca 26.08.06 09:07| 
 |
Rispondi al commento

caro grillo, dimmi cosa deve fare uno x definirlo NAZISTA! tu non credi che bastino 50 anni di stato di guerra? di stragi? di torture? muri costruiti x separare famiglie e città? non credi che basti l'occupazione di terre da decenni? non credi che basti l'aver sottratto molto + della metà delle terre che originariamente erano dei palestinesi? non credi che basti il rapimento di ministri e deputati? qual'è la misura che tu credi che possa bastare ad essere definito NAZISTA?
non so se ci arrivi (proprio tu!), ma l'informazione dominante è tutta PRO-ISRAELE, una strage fatta da loro è una "OPERAZIONE MILITARE", un rapimento di un deputato o ministro è un "ARRESTO", ecc ecc.
il governo e l'esercito israeliano sono i nuovi nazisti (se ti fa + piacere chiamarli "cavallini" o "cipollotti" fai pure), il mondo rischia e ha paura a causa loro, l'UCOI ha squarciato il velo di ipocrisia che anestetizza il dolore che tutti DOVREMMO provare x un POPOLO (leggi madri, bimbi, vecchi, neonati, ragazze, studenti, operai, intellettuali, leggi PERSONE) che da 50 anni è torturato da israele.
il governo e l'esercito israeliano sono una minaccia x il mondo intero, da 50 anni, e oggi + che mai.
grillo, in genere sei geniale e illuminante, a volte scivoli pericolosamente tra il populismo, il razzismo, il qualunquismo, ma non avrei mai pensato di trovarti in compagnia di AMATO!!! nè di FINI, nè di SCAIOLA, ECC ECC ECC ECC ECC.

vittorio vagelli 26.08.06 09:03| 
 |
Rispondi al commento

Beppe,
io sono d'accordo con te nel non paragonare il nazismo a quello che ha fatto Israele, ma se continuano di sto' passo ci arrivano molto ma molto vicino. Non dimentico Beirut la città distrutta, lgli aeroporti fuori uso le vie di comunicazione bloccate, e questa fragile tregua(che Israele viola di continuo) per" difendersi" come dicono loro dagli attacchi di Hezbollah parte del governo libanese che se disarmato potrebbe aggravare ulteriormente la situazione. Bisogna sì far cessare la guerra ma fermare Israele prima di tutto perchè sn loro che con la scusa dei soldati rapiti che non hanno (e non vogliono) liberare vorrebbero entrare in Libano. A fermare Hezbollah deve pensarci il Libano aiutato dalla forza ONU che con l'esercito deve riprendere il controllo della parte meridionale del Paese. In Israele questo uso della guerra made in Usa(del resto nello stesso paese ebraico moòto criticato) non portera' altro che instabilita' nell'intera area perchè Israele ce la mette tutta per inimicarsi al massimo gli stati(già anti sionisti) arabi vicini(Siria, Iran) che ne vorrebbero la completa eliminazione.

massimiliano dal buono 26.08.06 08:54| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe, lo vuoi un consiglio spassionato?
Non toccare mai più nel tuo blog un argomento come questo!
Non per altro, ma qui, leggendo una buona parte di post, si deduce come l'uomo ignorante c'è, e purtroppo ricopre la maggior parte del Globo Terrestre!

Ho letto di una persona che scrive che gli Israeliani SONO NAZISTI!... beh, forse non sa cosa è il Nazismo! Se fossero davvero NAZISTI ora i mussulmani sarebbero in grave pericolo!!! Ma non parlo dei palestinesi (che comunque non prendono mai le distanze dai terroristi) ma tutti i mussulmani, tutti e ovunque! Perchè il Nazismo è una corrente di pensiero e un ideale che sfocia in una violenza xenofoba totale!

Poi molti commenti, sicuramente scritti da persone mussulmane, che, ovviamente, non potevano che "parteggiare" per i palestinesi... ora, questa non è una partita di calcio!
Parliamo un po di mussulmani a casa nostra caro Beppe! Sembrerò ripetitivo ma sentire dire da ragazzi (che un domani saranno adulti!!!) che il padre di quella ragazza uccisa sgozzata ha fatto bene, fa accapponare la pelle!!! Ma chi li vuole dei vicini di casa così?
NON IO, MA NON PER QUESTO SONO UN NAZISTA!
NON SONO NEMMENO RAZZISTA...
Se domani uscissi di casa e bruciassi in mezzo alla strada una bandiera palestinese, cosa penserebbero i Signori Mussulmani? Certo non penso sarebbero contenti... se bruciassi quella di Israele? Credo sarebbe diverso.
Come dici sempre tu Beppe, è l'Ignoranza che va combattuta, in noi stessi e negli altri!
Io non voglio un vicino di casa che sgozza la figlia perchè lei voleva vivere come le altre ragazze del posto dove vive! NON LO VOGLIO!!! O sbaglio?
Beh, alla fine tante parole non basteranno per dare un'idea della differenza tra 2 popoli...
si può solo dire che questa è una Guerra, e di guerre ce ne son sempre state e ce ne saranno sempre... e di vittime civili in ogni guerra ce ne son sempre state! Lo si sa, è così. Piantiamola di fare i perbenisti protettori di Pace!
L'UCOII HA BUTTATO I SUOI SOLDI!

Alessandro Cremonini 26.08.06 08:53| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Buondì a tutti!

Sono fuori tema,ma è pur sempre attualità stringente.
Purtroppo!

1) Per quale ragione — ad esempio - le specifiche "rappresaglie" SS di "Oradour-sur-Glâne" , di "Marzabotto", delle "Ardeatine" , ecc., continuerebbero ad essere un crimine di guerra e/o un crimine contro l'umanità; mentre invece quelle che da più di mezzo secolo vengono quotidianamente praticate dall'esercito israeliano, dall' "l'Unità 101", dallo Shin-Bet (Sherutei Bittahon) a discapito dei civili palestinesi, sono semplicemente degli atti di banale "legittima difesa" e/o di "normale belligeranza", oppure semplici "provvedimenti di polizia", contro il "terrorismo" palestinese?


2. Per quale motivo, la figura del "partigiano" resistente all'occupazione militare Germanica dell'Europa nel corso della Seconda guerra mondiale – oppure quella dell'insorto israelita della Zydowska Organizacja Bojowa (Organizzazione Ebraica Militante) all'interno del "Getto di Varsavia" - equivarrebbe a quella di un patriota e di un eroe, mentre invece quella incarnata dai membri della resistenza palestinese (Hamas, Gihad, FPLP, Fatah, ecc.) all'occupazione militare Israeliana, coinciderebbe con quella di semplici assassini, vili delinquenti, pazzi furiosi e/o terroristi sanguinari che metterebbero in pericolo la sicurezza di quella "povera comunità indifesa" (con piùdi 200 testate nucleari a disposizione… ed immensi stock di armi chimiche, biologiche e batteriologiche!) che risponde al nome di Stato d'Israele?

Erw in

www.thu le-tosca na.com

E.R.W.I.N_T.H.U.L.E 26.08.06 08:36| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

http://h5n1.ilcannocchiale.it
GLI EBREI ISRAELIANI SONO NAZISTI!
caro sig grillo questo post è una stronzata!
si direbbe che questa volta il grillo abbia ascoltato le litanie di pinocchio..(il pinocchio di benigni morto in un campo di concentramento...)-
IL NAZISMO è UN IDEA,è UN IDEALE, E PER QUESTO SUPERA LA STORIA E L'UOMO;CHI HA UCCISO PIU DI 300 BAMBINI 1000 CIVILI E 10000000DI SFOLLATI NON SONO STATI I FANTASMI DEI NAZISTI DI 50 ANNI FA,è GENTE CHE VIVE SU QUESTO PIANETA ORA ,IN QUESTA STORIA!NON OCCORRE DISEGNARE UNA SVASTICA SU UN MURO PER ESSERE NAZISTI,OCCORRE COMPORTARSI DA NAZISTI..BHE CERTO MI DIRA CHE PER PARAGONARSI AL NAZISMO ISRAELE DEVE UCCIDERE ALMENO 6000000 DI PERSONE ,(SECONDO GLI ULTIMI DATI SULL'OLOCAUSTO)-
FORSE IL FATTO CHE LA UCOI SIA STATA COSTRETTA A PAGARE DI TASCA PROPIA PAGINE DI GIORNALE PER FAR SENTIRE LA SUA VOCE DOVREBBE DIMOSTRARLE COME LA UCOI NON POSSA CONTARE SU SCHIERE DI INTELLETTUALI E GIORNALISTI ,INTERE TESTATE ,CHE DIFENDANO LE PROPIE CONTESTAZIONI COME INVECE POSSIEDONO I SIONISTI COME LEI SICURAMENTE BEN SA ....
E DOVREBBE ANCHE RICORDARE COME CI SI SENTE QUANDO LA STAMPA E I MEDIA NON DANNO LA POSSIBILTA DI ESPRIMERE DEMOCRATICAMENTE LE PROPIE OPINIONI,VERO SIG. GRILLO??


King David Hotel L'hotel ospitava il Segretariato del Mandato e il quartier generale dell'armata [britannica]. Nel luglio del 1946 i combattenti dell'Irgun, agli ordini del Movimento di resistenza ebraico, impiantarono esplosivi nel sotterraneo. Furono effettuate telefonate che invitavano gli occupanti dell'albergo ad uscire immediatamente.
Per ragioni note solo agli inglesi l'hotel non fu evacuato, e dopo 25 minuti le bombe esplosero e con dolore e sgomento dell'Irgun, 91 persone furono uccise».
Si assapori il linguaggio, un vero virtuosismo tra schadenfreude ed eufemismo.
Se del fatto si fossero macchiati degli arabi, la lapide li chiamarebbe «terroristi».
Ma sono ebrei, e dunque diventano «combattenti dell'Irgun», legittimi combattenti, tant'è vero che agivano agli ordini del Movimento ebraico di resistenza.
La verità è che l'Irgun era una banda di fanatici talmudici, istigati dal primo rabbino capo d'Israele Avraham Kook, fuoriuscita dal cosiddetto esercito clandestino giudaico (Haganah) che accusava di essere troppo «molle e socialista», ossia laico.
Persino l'Agenzia Ebraica ne condannò le brutali operazioni, anche se Haganah collaborò con questi assassini più volte sottobanco.
L'Irgun citava come suo ispiratore il sionista Zeev Jabotinsky, ammiratore del fascismo, la cui linea era: «Solo la rappresaglia attiva serve con gli arabi» (la stessa linea di oggi).
Il terrorista-capo dell'Irgun, allora studente talmudico, era Menahem Begin, che decenni dopo diverrà primo ministro israeliano.
Dunque come si vede, dei terroristi autori di stragi possono diventare rispettabili statisti.
Ma solo se sono ebrei.
Quelli di Hamas, no: terroristi una volta, terroristi sempre, illegittimi governanti con cui non si tratta, anzi arres tabili e liquidabili a piacere.E Begin non è il solo ass! assino c onvertito in statista; è diventato premier anche Ytzhak Shamir, capo della Lehi, un'altra squadra della morte meglio nota come «Banda Stern»

www.thu le-tosca na.com

E.R.W.I.N_T.H.U.L.E 26.08.06 07:59| 
 |
Rispondi al commento

purtroppo i nostri onorevoli politici stanno con il popolo solo in campagna elettorale. Una volta eletti inciuciano tra loro e fanno i loro sporchi interessi bipartisan al servizio dei poteri forti i quali sono i padroni della nazione, controllando giornali e tutta l'informazione, le banche,ecc. ecc.Bisogna però riconoscere e dare atto che in campagna elettorale ci raccontano storie meravigliose.
ciao Beppe menomale che ci sei tu ad informarci.

luigi ursino Commentatore in marcia al V2day 26.08.06 07:26| 
 |
Rispondi al commento

Io credo che l'argomento proposto fosse completamente diverso e i tanti commenti O.T. di gente che discute animatamente di quale tra le stragi di innocenti sia stata la peggiore rivelano solo il livello atroce del degrado civile che ha raggiunto la NOSTRA società.

stefano bindinelli 26.08.06 07:22| 
 |
Rispondi al commento

GLI ASPETTI DELLA GUERRA CIVILE MONDIALE
E lo stabilisci tu quali sono i paesi che hanno bisogno di democrazia?
Sono arrivati gli esportatori di democrazia...
quella che stiamo vedendo in Irak..
Ma lascia perdere che è meglio...
rita nasini 26.08.06 00:02 |
-------

Gli esportatori di democrazia della "guerra preventiva" come i teo-con e il loro capo Bush non appartengono al partito dello stato di diritto ma sono del partito neo-statolatro ed amici proprio degli integralisti islamici: tutti impegnati ad esportare armi, violenza, sottomissione e dittatura.
La guerra civile mondiale è trasversale ed attraversa all'interno anche le nazioni occidentali.
Noi non dobbiamo esportare nulla dobbiamo pretendere ED ABBIAMO IL DIRITTO DI PRETENDERE che in tutti gli stati la donna sia libera, eguale ed emancipata.
Noi dobbiamo pretendere che lo stato sia sottoordinato ai diritti della persona e non viceversa. Le persone nascono libere ed eguali con pari opportunità per tutti senza distinzione di sesso, di censo, di cultura e di origini.
L'affermazione dello stato di diritto richiede l'impegno anche in Italia contro i privilegi, i parassitismi, le privative, i monopoli. Esso non si esporta ma si diffonde applicandolo e facendolo conoscere.
AD OGGI ISRAELE E' LO STATO OVE VIGE LA RULE OF LAW, LO STATO DI DIRITTO E NOI ABBIAMO IL DOVERE DI SPENDERCI PER LA SUA TUTELA SOPRATUTTO SE DONNE E SE ISLAMICHE.


Rispetto e mi identifico nei valori della civiltà europea; penso che la maggioranza dei musulmani faccia altrettanto. Credo che le informazioni che ci vengono date su quello che succede in medio-Oriente siano falsate. Le ragioni per le quali l'occidente dovrebbe "difendersi" e
allontanarsi dal dialogo con l'Islam mi sembrano esasperate ad arte.
E' vero, accadono fatti atroci che distruggono ogni giorni centinaia di vite umane, soprattutto in medio-oriente. Ma chi ha dichiarato guerra a chi? e perchè? é giusto limitarsi a pensare che più di un miliardo di musulmani sono dei fanatici ignoranti, retrogradi e sadici che amano la violenza, l'infibulazione, la soppressione fisica dei propri figli in nome di un Dio diventato improvvisamente malvagio?
e se anche quegli esseri scuri, malvestiti, impolverati e vocianti fossero delle vittime? e se urlassero così tanto perchè non vengono ascoltati?
Ogni argomentazione, non dico a sostegno, ma almeno esente da facili condanne sugli islamici, viene accolta da tutti con sospetto.
Dove è andato il coraggio di guardarli negli occhi? Perchè non si chiedono loro le loro ragioni e non si smette di essere succubi di un'informazione manipolativa?
Cominciamo a leggere il comunicto dell'UCOII in risposta alle grida di scandalo per l'annuncio pubblicato a pagamento; la si può trovare al seguente indirizzo.
http://www.islam-ucoii.it/COMUNICATI/21082006.htm

Io non sono un musulmano praticante, ma approvo la risposta dell'UCOII e spero che Beppe la pubblicherà nel suo blog quanto prima.
ciao a tutti e... coraggio!

Shahram Sherkat 26.08.06 03:29| 
 |
Rispondi al commento

Chiamare ancora "errori" alcune centinaia di bambini massacrati, definire "errore" la strage di 1.200 civili e la distruzione di un territorio è di sicuro assai più scandaloso dell'inesattezza storica di un paragone tra nazismo e sionismo... Israele, come ha denunciato Amnesty, prove alla mano, ha commesso in Libano degli odiosi e ingiustificabili CRIMINI DI GUERRA o, visto che siete tanto sensibili alla terminologia, CRIMINI CONTRO L'UMANITA'………………………………………………………………………………………………………………………………

Mario Bonica 25.08.06 17:33 | Rispondi al commento |

______________________________________________________________________________________________

Mario, apprezzo e condivido. Ma temo che provare a ad argomentare razionalmente nei confronti degli autori delle sciempiaggini che si leggono in questo blog sia una fatica di sisifo: un terrificante concentrato di qualunquismo, ferocia repressa, ignoranza crassa. Un manuale di psicopatologia clinica sulle inconfessabili pulsioni della peggiore feccia reazionaria non potrebbe essere più esaustivo. Confesso l'invidia che provo nei confronti di persone come te o come Lia per la vostra capacità di reggere all'urto, ai conati di vomito, e di tentare di reagire con l'uso della ragione. Personalmente, sconsideratamente, mi sento proiettato verso la misantropia più bieca. Cerco una ragione per ricredermi. Con simpatia

frisco falco 26.08.06 03:18| 
 |
Rispondi al commento

caro beppe, questa volta non sono d'accordo:
all'origine di tutta questa brutta faccenda, c'è
sempre e comunque, il problema palestinese.
i palestinesi, non l'hanno chiesto loro di avere
gli israeliani in casa, e tantomeno, di subirne
angherie e prepotenze.
in quanto al terrorismo:-chi stabilisce chi è il
terrorista?- gli occidentali? perché? perché sono
più forti, cioè più armati?
volete la ricetta contro il terrorismo? -è sem-
plice- armate i "terroristi" come gli israeliani,
e vedrete che il terrorismo non avrà più motivo
di esistere.
ossequi. bruno

bruno pasquino Commentatore in marcia al V2day 26.08.06 02:59| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Basta con la solidarietà all'Islamo-Nazismo
Massimo Greco 25.08.06 23:37 | Rispondi al commento |

________________________________________________

Quando hai finito di sbavare ed eiaculare frescacce a vanvera, metti in moto quei pochi gangli che ti avanzano: Fini e i nipotini del fascio erano davanti alla sinagoga di Roma per solidarizzare con Israele quando è cominciato il tabula rasa del Libano.

frisco falco 26.08.06 02:27| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ODE A MASTELLA

IL 17 MAGGIO!

EI FU MINISTRO.
SICCOME IMMOBILE,
DATO IL FERALE ANNUNCIO
STETTE IL PRODI IMMEMORE
ORBO D’UN PO' D'INGEGNO.
COSI' PERCOSSA, ATTONITA
L'ITALIA AL NUNZIO STA,
MUTA PENSANDO ALL'ULTIMA
ELEZIONE DELL'UOM BANALE,
NE' SA QUANDO UN SIMIL COGLIONE
DI PIE' MORTALE
LE STANZE DI GOVERNO A CALPESTAR VERRA'!
LUI ROTEANTE IN TROTTOLA
VIDE IL MIO GENIO E TACQUE
QUANDO CON VECE ASSIDUA
DALLA DC RINACQUE
DI MILLE PERNACCHI AL SONITO
MISTA LA SUA NON HA.
VERGIN DI MUTATO PARTITO
E RICICLATO LIGNAGGIO
SORGE OR ARRABBIATO AL SUBITO
APPARIR DI TANTO OLTRAGGIO
E MANDA AL MASTELL’UN PERNACCHIO
CHE FORSE RICEVERA'!
DALLA CAMERA AL GOVERNO
A ROMA SENZA FRENO
DI QUEL SECURO L'INTERESSE PRIVATO
ARRIVA IN UN BALENO:
PARTI' DA CEPPALONI
VERSO L'UNO E L'ALTRO POL!
FU VERO ARRIVISTA?
AGLI ELETTORI LA FACILE SENTENZA,
NUI MANDIAM MESSAGGIO A PRODI
CHE VOLLE LUI
E NON IL GRANDE TONINO
ALLA GIUSTIZIA MANDAR...
...BELLA IMMORTAL! BENEFICA
SPERANZA ALLE BATOSTE AVVEZZA!
SCRIVI ANCOR QUESTO, ALLEGRATI
CHE MASTELLA SUA ALTEZZA
AL DISONOR DELLA TROMBATURA
GIAMMAI NON SI CHINO'!
TU DAL NEONATO GOVERNO
SPERDI OGNI RIO MINISTRO!
L'ELETTOR CHE ATTERRA E SUSCITA
CHE ABBATTE E CHE CONSOLA,
SUL SIMBOLO UDEUR
I VOTI NON POSO'!


Il centrosinistra era UN BLUFF, ma quando chi ci era arrivato lo diceva a TUTTI, il 48% degli italiani ha voluto metterci IL NASO, facendosi prendere per i FONDELLI da 4 politicanti da strapazzo che dicevano TUTTO ed il CONTRARIO di TUTTO...

Ora abbiamo gia' visto a cosa miravano : hanno aumentato i loroi GUADAGNI e percio' le NOSTRE SPESE e dei loro falsi PROPOSITI da veri SINISTROSI, come l' essere SOLO loro dei PACIFISTI, non ce ne e' traccia : VI HANNO MANTITO, non e' GUERRA , sono MISSIONI DI PACE, ma adesso i BUGIARDI son stati smascherati !!!

NANNI MORETTI, dove SEI ????

Stai facendo il girotondo nel bagno di qualche tua lussuosa VILLAZZA da VERO CAPITALISTA ????

VERGOGNATEVI, siete piu' CAPITALISTI voi di noi elettori del centrodestra !

VERGOGNAAAAAAAAAAAAAAAAA !!!!!

Max Lanzani 26.08.06 01:41| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Anche a me censurano i POST eppure dico solo la verita' :

NON ASCOLTATE NESSUNO, indagate, scoprite le cose con i vostri OCCHI ...

NON FIDATEVI DI NESSUNO !!!!

Tantomeno di PRODI ed i suoi falsi comunisti , quelli sono i peggiori :

SENZA LA POLITICA sarebbero DISOCCUPATI !

Max Lanzani 26.08.06 01:22| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sinistra VERA ????

Ormai siete solo CHIACCHIERE !

Ma basta con questa SINISTRA inutile : autocensuratevi e SPARITE, per favore !

FATELO PER NOI ITALIANI, vi prego !

Siete fuori moda ormai ...

Max Lanzani 26.08.06 01:19| 
 |
Rispondi al commento

...es verdagi....non son revistas... son un producto che se puede comprar com pouco dinero...es una mierda...

www.magiadepipa.com

paolo stefani 26.08.06 01:07| 
 |
Rispondi al commento

si in effetti il paragone era improponibile anche perchè non fa altro che creare spaccature in tutti i sensi e credo anche molta confusione fra la gente sia di un fronte che dell'altro.... comunque le comunità islamiche come del resto qualsiasi altra comunità di potere religioso fa i propri interessi in un modo o nell'altro; nel caso specifico questa volta è stato dato loro un eccessivo credito invece di venire ripresi dalle istituzioni, ma in fondo non lo fanno neppure con "Eminem Ruini" o Ratzinger....
La legge contro le pubblicazioni di intercettazioni se ricordate fu già a suo tempo con il Governo dell'"essere precedente"richiesta con vigore e guarda un pò tutto si realizza come per l'indulto; come scrissi l'altra volta una mano (destra o sinistra che sia) lava l'altra (destra o sinistra che sia)....ci saranno di fondo degli accordi politici a noi sconosciuti (del tipo lasciami governare e ti concedo questo e questo) dei quali ben difficilmente ora verremo a sapere perchè frutto di conversazioni "amichevoli e di pacche sulle spalle" nel Trnsatlantico di Montecitorio o nei salottini di Palazzo Chigi... la storia d'Italia ne è piena di casi simili; quante cose i nostri genitori e i nostri nonni non sapevano e dopo decenni sono emerse verità che per i coinvolti non hanno più senso perchè la storia come si suol dire è andata per la sua strada.
AH AMICI DEL BLOG E CARO BEPPE SAPETE CHE LA NOTIZIA DEI PARLAMENTARI CONDANNATI IN VIA DEFINTIVA E' ARRIVATA ANCHE IN INDIA (HO UN AMICA CHE STANDO LI MI HA COMUNICATO QUESTO) E SAPETE I MASS MEDIA LOCALI COSA HANNO COMMENTATO: "ESISTE UN PAESE CON UN NUMERO DI PARLAMENTARI CORROTTI PIù ALTO DEL NOSTRO"


il Governo attuale favorendo la legge contro

enrico barosco 26.08.06 01:06| 
 |
Rispondi al commento

http://nuoveideeinpolitica.blogspot.com

Max Lanzani 26.08.06 01:05| 
 |
Rispondi al commento

caro beppe,
ancora un avolta parole sante. ti ringrazio per essere una persona che non e' serva dei partiti. sei una voce libera e questo ti fa onore, il tuo blog e' lo spazio dei disillusi. ma non puoi continuare cosi'.
NON SI PUO' in questo paese criticare DS e RIFONDAZIONE. e' vietato, soprattutto rc e' sempre onesta e dalla parte dei buoni.
mi preoccupao per te. se ti metti contro la sinistra, altro che berlusconi!!!! te le faranno pagare cara. quando nel tuo ultimo spettacolo alla tv svizzera hai detto che non ti riconosci in nessun partito la meta' della tua platea e' sbiancata:" ma come, non e' di sinistra, uno dei nostri.." in un paese normale tu saresti soloun comico, qui siccome mancano i giornalisti ti sacrifichi per dare spazio e liberta' di espresione a tutti.
non fermarti, ma se continui a criticare la sinistra "vera", quella che governa 8 regioni su 10, quella che ha resuscitato de mita, e quando vuole usa pue berlusconi, avrai vita difficile...

peppe longo 26.08.06 00:47| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Faccio parte di quella generazione addestrata ad amare gli americani.
Da ragazzino al cinema con i miei coetanei gridavo "arrivano i nostri" quando si sentiva la tromba della cavalleria americana: mi avevano spiegato che i selvaggi e crudeli erano gli indiani, mentre i buoni e civili erano i bianchi.
Peccato che gli americani stessero compiendo il peggior genocidio della storia dell'umanità per rubare le terre degli indiani e io, in sostanza, applaudissi alle SS USA.

Adesso cercano di farmi amare gli israeliani: tutti i mass media sono schierati a difesa dello stato di Israele e quindi ogni accostamento al nazismo viene considerato criminale.
Peccato che sionismo e nazismo volessero entrambi costruire uno stato monorazza: i nazisti, essendo maggioranza, sterminando "gli altri" (non solo gli ebrei) ed i sionisti, essendo minoranza, allontanando "gli altri" per mezzo di attentati terroristici e stragi.
Sarei curioso di sapere chi conosce nomi come Irgun, banda Stern, Der Yassim.....

Ma voglio proporre il paragone fra Israele ed un altro stato "monorazza" dell'antichità:Sparta.
Le condizioni sono le stesse, uno stato "monorazza" in mezzo ad "altri" in numero molto maggiore.
L'ordinamento sociale era: razza dominante (Dori-Spartiati)equivalente agli ebrei; Vicini senza diritti (perieci) corrispondenti agli arabi nello stato di Israele che, essendo cambiati i tempi, i diritti li hanno ma restano cittadini di serie B.
Gli schiavi (iloti) che corrispondono ai palestinesi (gli schiavi oggi non esisstono più ma oggi i palestinesi come gli antichi schiavi devolvono il plusvalore del loro lavoro allo stato di Israele.

Come facevano gli spartiati a mantenere soggetti gli "altri"?
Con i più efficaci servizi segreti dell'antichità, facendo di tanto in tanto delle stragi (legali) di iloti ed eliminando i capi delle varie associazioni che gli iloti cercavano di mettere in piedi, cioè Mossad, uccisioni quotidiane di palestinesi ed omicidi mirati dei capi di Hamas

Claudio Scotti 26.08.06 00:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ot
*************************************************
qualcuno ha detto...
Basta spammare, c++++one! Vedi di finirla o ti facciamo il c++o, s+++nzo!!!

BRAVO SEI CORAGGIOSO!!

MA SEI PURE MAFIOSO?

QUANDO UNO METTE OT IN UN COMMENTO COSA SIGNIFICA?
*************************************************

Massimo Riva 26.08.06 00:23| 
 |
Rispondi al commento

Visto che tanti si lamentano perchè vado diretto sui punti più spinosi nel mio blog http://nuoveideeinpolitica.blogspot.com, perchè mi schiero e prendo una posizione chiara e precisa.... IO VI CHIEDO DI NON LAMENTARVI PIU' ALLORA SE L'ITALIA VA MALE, E' ANCHE PER COLPA VOSTRA CHE AVETE I PARA-OCCHI E CHE MI DITE CHE E' MEGLIO CHE VADA IN POLITICA COSI' ALMENO MI LEVO DI TORNO?!?!?!?!?!
NON AVETE CAPITO CHE BEPPE VUOLE SOLO APRIRCI UNA STRADA,MOSTRARCI CHE CON L'INFORMAZIONE SI PUO' FARE TUTTO, SI PUO' CAMBIARE MODO DI VIVERE.
SPETTA A NOI, PERO', PRENDERE UNA DECISIONE IN MERITO ALLE QUESTIONI.
IO , SEBBENE LA GIOVANE ETA' PENSO MODESTAMENTE DI ESSERE PIU' ITALIANO DI COLORO CHE PUR VIVENDO IN ITALIA, CON DIVERSI ANNI DI VITA IN PIU' DI ME, SE NE SBATTONO DI TUTTO QUELLO CHE LI CIRCONDA PERCHE' PENSANO CHE TANTO NON SI PUO' PIU' FARE NULLA.
Allora io per questo vi chiedo di tenere la bocca chiusa e di non lamentarvi se presto a Brescia metteranno un altro muro di lamiera, se a Padova nascerà un ghetto degli immigrati, se il 90% degli italiani non sa che le macchine elettriche erano già state invetate nel 1930, se la informazione su tutti i giornali e TG è marcia perchè lo stipendio dei giornalisti è pagato per metà dai pubblicitari.....ecc...ecc..
Vorrei che mi rispondesse Beppe Grillo;io non pretendo di aver idee giuste, ma propongo precise soluzioni che uno puo' o no condividere.
A Beppe hanno spedito una lettera dove lo hanno colpevolizzato di razzismo per argomentazione fatte sul blog...lui???Dobbiamo invece essere tutti un pò più "cattivi" e far capire al mondo che gli italiani non sono solo pizza e mandolino, ma hanno anche idee e cervelli in grado di affrontare il futuro da promotori ecologici e rivoluzionari,nel senso di proporre idee serie sui grandi cambiamenti che urgono farsi (ambiente,iformazione,mercato,medicina...)
GRAZIE


Ho mandato un commento dove parlavo della risoluzione Onu 1559, dei missili degli Hezbollah su Haifa e dei commenti del giornalista musulmano del Corsera Magdi Allam. Dov'è finito il mio commento? Sono stato forse censurato perchè troppo a favore di Israele? Continuate pure a tifare Ucoii e ne vedremo delle belle.....

Cesare Brugnoli 25.08.06 23:48| 
 |
Rispondi al commento

L'Islamo Nazismo

Intanto ricordiamo che chi parla di "terre rubate" dice il falso - specialmente quando fa risalire tutti i problemi al 1948. Classico dei sinistronzi che hanno letto qualcosa qua e là, sempre e comunque al fine di sostenere il proprio romantiscismo becero e codardo - nonché lunatico.

Che i monarchi islamici perdessero le loro luride bave dietro il fenomeno del fascismo prima... e del nazismo poi è Storia Inoppugnabile.

Che i nazifascisti giudicassero gli islamici come "i più affidabili" nella guerra al comunismo non si può fare nulla per dimostrare il contrario.

Infatti i contatti con il nazionalismo arabo vanno fatti risalire a decenni prima della guerra... e naturalmente... divennero ancora più intensi durante la guerra, quando Italia e Germania sperarono di suscitare alle spalle dell'Impero britannico una rivolta araba simile a quella che T. E. Lawrence e Feisal, figlio dello sceriffo hascemita della Mecca, avevano guidato contro l'Impero ottomano nel 1916.

Come Islamico Dentro... Il Muftì di Gerusalemme Amin Al Husseini passò in rassegna le SS della divisione Handzar, composta da musulmani della Bosnia nel 1943. Questa è Cronaca che da fastidio ai deficienti. Ma che può aprire gli occhi alle persone di buon senso.

Invece nel 1941 l'islamico Rashid Alì Al Gaylani entrò in guerra con la Gran Bretagna e fu supportato economicamente e militarmente dall'ASSE sino alla fine di maggio, quando gli inglesi entrarono a Bagdad e lo costrinsero a riparare in Iran. Fuggì con lui anche il Muftì di Gerusalemme che dall'Iran, dove riuscì a evitare l'arresto della polizia, passò in Turchia, con un passaporto italiano, i capelli tinti e la barba tagliata. Quando arrivò finalmente a Roma, il 10 ottobre 1941, fu ricevuto da Mussolini alla presenza di Galeazzo Ciano.

Inoltre è arcinoto che decenni prima del 1948 gli islamici tentarono più volte di cacciare gli ebrei dalla zona del muro del pianto.

Basta con la solidarietà all'Islamo-Nazismo


Noto con disappunto che nessuno ha il buongusto di citare la risoluzione Onu 1559 che prevedeva il disarmo delle milizie Hezbollah (mai applicata).Dal 2000 Israele si è ritirata dal Libano, ma che motivo avevano gli Hezbollah da quella data a lanciare missili su Israele? Il problema non sono i due soldati rapiti, come un qualche ingenuo vorrebbe fare credere, ma i missili forniti da Siria ed Iran agli Hezbollah che continuavano a piovere su Haifa. I palestinesi hanno diritto ad una terra ed ad uno Stato indipendente, ma devono riconoscere il diritto all'esistenza dello Stato di Israele. Spero di riuscire a vedere questo, che adesso è solo un sogno, presto realizzato. Comunque per tutti quei supporters palestinesi a senso unico, faccio l'invito di leggersi il buon Magdi Allam (che scrive sul Corriere) e che gira scortato perchè ha ricevuto minacce di morte dai suoi fratelli musulmani. Meditate gente, meditate!

Cesare Brugnoli 25.08.06 23:34| 
 |
Rispondi al commento

Da quello che ho capito io dall'articolo il paragone non mi sembrava così violento da portare al binomio: Marzabotto uguale Gaza, Fosse Ardeatine uguale Libano. Certo erano dichiarazioni sicuramente non leggere ma neanche così "improponibili". In ogni caso la verità è che Israele ha compiuto effettivamente una strage in libano. Concordo che sarebbe stato interessante esprimere un'opinione sulle dichiarazioni degli Hezbollah.
Michele Bonometti 25.08.06 22:50 | Rispondi al commento |
@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@
SI PUO' ESSERE D'ACCORDO CON TE SE LIBANO, SIRIA E GIORDANIA DIVENTANO UNA DEMOCRAZIA IN CUI LO STATO E' SOTTOORDINATO ED AL SERVIZIO DELLA PERSONA ED IN CUI TUTTI I CITTADINI, DONNE COMPRESE E PER PRIME, SIANO UGUALI. PROPRIO COME E' IN ISRAELE.
FINO A QUANDO QUESTI STATI SARANNO DELLE SATRAPIE O DEGLI STATI TEOCRATICI I MORTI DELLA DIFESA ISRAELIANA SONO UNA DISGRAZIA COLPOSA E NON OMICIDI DOLOSI.


Noto con disappunto che nessuno ha il buongusto di citare la risoluzione Onu 1559 che prevedeva il disarmo delle milizie Hezbollah (mai applicata).Dal 2000 Israele si è ritirata dal Libano, ma che motivo avevano gli Hezbollah da quella data a lanciare missili su Israele? Il problema non sono i due soldati rapiti, come un qualche ingenuo vorrebbe fare credere, ma i missili forniti da Siria ed Iran agli Hezbollah che continuavano a piovere su Haifa. I palestinesi hanno diritto ad una terra ed ad uno Stato indipendente, ma devono riconoscere il diritto all'esistenza dello Stato di Israele. Spero di riuscire a vedere questo, che adesso è solo un sogno, presto realizzato. Comunque per tutti quei supporters palestinesi a senso unico, faccio l'invito di leggersi il buon Magdi Allam (che scrive sul Corriere) e che gira scortato perchè ha ricevuto minacce di morte dai suoi fratelli musulmani. Meditate gente, meditate!

Cesare Brugnoli 25.08.06 23:32| 
 |
Rispondi al commento

questo dimostra quanto siano stupidi e ignoranti gli islamici.Con buona pace di chi la pensa come loro.

rollo tommasi 25.08.06 23:27| 
 |
Rispondi al commento

Sono d'accordo con la libertà di espressione dell'UCOI. Come già detto, nel coro dei sostenitori "occidentali" d'Istraele, si sente una voce diversa. Solo Istraele ha il diritto di uccidere bombardando i civili inermi per di più a casa loro ? Il diritto di difendersi include anche il diritto di rubare le terre degli altri e possibilmente facendo pulizia etnica. L'Olocausto di adesso lo stanno subendo i Palestinesi. Basta guardare le cifre delle vittime.

Beatrice Guidi 25.08.06 22:57| 
 |
Rispondi al commento

Da quello che ho capito io dall'articolo il paragone non mi sembrava così violento da portare al binomio: Marzabotto uguale Gaza, Fosse Ardeatine uguale Libano. Certo erano dichiarazioni sicuramente non leggere ma neanche così "improponibili". In ogni caso la verità è che Israele ha compiuto effettivamente una strage in libano. Concordo che sarebbe stato interessante esprimere un'opinione sulle dichiarazioni degli Hezbollah.

Michele Bonometti 25.08.06 22:50| 
 |
Rispondi al commento

Mi sembrava aver studiato che Guglielmo Giannini l'Uomo Qualunque lo avesse fondato nell'immediato dopoguerra.. mah!

Si,ona Stillaman 25.08.06 22:28| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

stolti..
siete solo dei repressi.
la diagnosi è sicuramente provata dai vostri evidenti sintomi..
ed il tutto va a discapito del confronto/dialogo di cui tutti abbiamo bisogno per capire la verità degli eventi.
contenti voi..

alessandra lattuada 25.08.06 22:26| 
 |
Rispondi al commento

Guardiamo al presente.
Con la storia facciamo i conti in base alle scelte che concretamente facciamo.
Noi che abbiamo fatto una scelta antistatalista, che rifiutiamo lo stato confessionale, e aborriamo quello etico ma nella libertà di avere un credo religioso, che fondiamo tutto sulla uguaglianza di tutti i cittadini e lottiamo per la totale emancipazione della donna, noi di democrazia liberale che offriamo a tutti l'opportunità di migliorare economicamente e la libertà di godere pacificamente dei guadagni del proprio lavoro e del nostro corpo: sia che viviamo e sia che aspiriamo allo stato di diritto. TUTTI NOI SIAMO ISRAELIANI.
Oggi la "guerra civile mondiale" è tra lo stato di diritto da una parte e lo statalismo dall'altra.
---
Bush, Osama Bin Laden, i teo-con, i guerrafondai, la guerra preventiva, i repubblicani, l'Italia che va in Iraq e che ci rimane o quella che va in Libano (prima del Consiglio UE), gli integralisti islamici, tutti costoro sono d'accordo a fare e farsi guerra purché abbiano il sopravvento sullo stato di diritto.
---------
CIASCUNO DI NOI DEVE FARE UNA SCELTA: CON CHI STARE?
Non potete stare alla finestra a guardare. La storia vi obbliga a scegliere perché prima o poi vi toccherà direttamente per cui è inutile fare i finti tonti.
Io sto dalla parte dello stato di diritto, dalla parte dello Stato di Israele, contro la guerra preventiva di quel traditore di Bush, per l'emancipazione della donna, quei barbuti santini islamici mi fanno solo compassione.


...caro Beppe non sono d'accordo, se questo articolo a pagamento e' da classificare come istigazione all'odio razziale, vatti a vedere l'articolo scritto da Guzzanti vice-direttore del Giornale 8 giorni fa' in merito al Libano e poi dimmi che cosa è quello in paragone a questo

francesco lorenzon 25.08.06 22:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Tu sei cretino davvero,Cimbro no.


il consigliori 25.08.06 21:27 |

Chiudi discussione
Discussione

Tu invece sei un genio

cimbro mancino 25.08.06 22:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione


Adoro le porcellone,ma tu:non mi ispiri.


giangi deinavigli 25.08.06 21:42 |


Infatti puzzi come una scrofona, vattene dai navigli che magari si iniziera' a sentire meno odore.

cimbro mancino 25.08.06 22:06| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

"Il trattato di Versailles non fu soltanto un disastro per voi tedeschi, ma lo fu anche per il popolo arabo. In ogni caso, oggi sappiamo come rimettere le cose al loro giusto posto e, soprattutto, oggi siamo tecnicamente in grado di eliminare dalla faccia della terra tutti gli israeliti"
(Berlino 1943, discorso alle SS)


"Arabi! Alzatevi come un solo uomo e combattete per i vostri sacrosanti diritti. Uccidete gli ebrei dovunque li troviate. Ammazzate, e farete cosa gradita da Allah"
(trasmissine rafiofonica, Marzo 1944)

by Amin al Husseini, Gran Muftì di Gerusalemme
_____________________________________________________________

Probabilmente l'Ucoii ha fatto un pochino di confusione:

è ragionevole ipotizzare che non si riferisse ad Israele ne tantomeno agli Ebrei!

Simona Stillman 25.08.06 22:06| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

IL PROFESSOR GUIDI VUOLE ENTRARE IN POLITICA!!
Aiutiamolo, così ce lo leviamo di torno.

emilio benericetti 25.08.06 22:03| 
 |
Rispondi al commento

Ha ragione asinin, io sono un co.lione come lui

cimbro mancino 25.08.06 22:03|