Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

L'Italia di Beccaria


Cesare_Beccaria.jpg

Cinque anni fa, prima del G8, si sapeva già cosa sarebbe successo. Era nell’aria. I black blocks si esercitavano e venivano filmati. Solo filmati, non arrestati. Né prima, né dopo. Chissà perchè.
Il 20 luglio 2001 con Gino Paoli e i suoi boys, tutti vestiti di bianco, i ‘white blocks’, lanciai l’allarme. Chiesi ai genovesi di lasciare Genova e andare a La Spezia. Cantai “Senza fine” in uno spettacolo improvvisato mentre Gino, armato di una mazza, sfasciava con entusiasmo una macchina usata comprata da un carrozziere.
Della denuncia di Amnesty International che allego e di cui riporto alcuni passi mi stupisce una cosa.
Non l’impunità dei funzionari di polizia implicati nel pestaggio di ragazzi mentre dormivano, molti dei quali stranieri. Non l’assenza del Governo prima, durante e dopo. E neppure la mancanza di una istituzione indipendente italiana per i diritti umani. Mi stupisce che la tortura nel nostro codice penale non sia ancora considerata un crimine.
Adesso mi spiego l’occhio di riguardo verso il rapimento di Abu Omar a Milano e il suo trasferimento in Egitto per torturarlo in tutta serenità. La serenità che deriva dall'applicazione della legge.

Da Amnesty:
“Cinque anni dopo l’operazione di polizia durante il G8 di Genova del luglio 2001, le autorità italiane sono ancora inattive nel prendere misure che definiscano chiaramente le responsabilità della polizia. Passi concreti in questa direzione sono urgentemente richiesti in relazione alle serie prove di brutalità avvenute durante il G8 e nel più ampio contesto di frequenti impunità per l’applicazione della legge e per l’eccessivo uso della forza e guardie carcerarie accusate di tortura...”
“Nell’aprile del 2005, quasi quattro anni dopo gli eventi, è iniziato il processo per i funzionari di polizia coinvolti in un raid notturno di polizia in una scuola usata come dormitorio dai dimostranti e come centro del Genoa Social Forum, il gruppo di riferimento per il principale programma di dimostrazioni. Dozzine di persone arrestate durante il raid riportarono ferite, per alcune fu richiesto un ricovero ospedaliero urgente e, in alcuni casi, operazioni chirurgiche. I funzionari sotto processo sono accusati di varie offese, come aggressione e percosse, falsificazione e occultamento di prove, e abuso di potere. Nessuno di loro, comunque, è stato sospeso...”
”L’Italia, che ancora non ha una istituzione indipendente nazionale per i diritti umani, non ha istituito una pubblica commissione di inchiesta indipendente per gli eventi del G8, come richiesto da Amnesty International sulla base della dimensione e della gravità delle prove...”
“L’Italia deve adottare delle misure urgenti per eliminare l’impunità delle forze di polizia. Queste misure includono l’introduzione nel suo codice penale della tortura come crimine, diciotto anni dopo la ratifica della Convenzione delle Nazioni Unite contro la tortura, così mettendo fine a una deplorevole e cruciale mancanza nel suo sistema legale”.

10 Set 2006, 22:34 | Scrivi | Commenti (1516) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

Commenti

 

cosa penso....stiamo andando a rotoli!!!noi che stiamo qui a parlare di questi problemi ma la verità è che la maggior parte della gente comune se ne sbatte le palle di sti cazzo di problemi!!!!!è questo quello che mi fa incazzare di più...

valentina rizzo 23.09.06 21:41| 
 |
Rispondi al commento

"Possibile che ci si indigna guardando dei ragazzi che sono andati a Genova solo per il gusto di mettere a ferro e fuoco la città e non per i tanti poliziotti, carabinieri, finanzieri ed altre forze del'ordine che ogni giorno perdono la vita per difendere tutti i cittadini. Quella del ragazzo morto è stata solo una disgrazia. Provate a stare bloccati dentro una macchina, da soli, bloccati con una persona di fronte che vi sta tirando un estintore in testa, cosa fate? Io penso che se qualcuno avesse chiesto a quelli che a Genova protestavano, tra cui Giuliani, perchè lo facessero, la maggior parte non avrebbe saputo rispondere, erano li solo per devastare.

Michele Grassi 18.09.06 11:13 |"

Beh, non credo che fossero li per spaccare tutto. Volevano manifestare il loro dissenso sulle politiche dei potenti. C'erano dei vandali e dei provocatori ma erano una minima parte. Che si poteva neutralizzare senza pestare indiscriminatamente i manifestanti.
Diciamo che le forze dell'ordine, nel tentativo di dare un'immagine di efficienza ai potenti riuniti per il G8, ci sono andati un pò troppo pesante. E gli elementi fascisti presenti (in minoranza per fortuna) nelle stesse forze dell'ordine hanno avuto occasione per sfogare la loro ferocia politica.

Clemente Carlucci 19.09.06 10:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Volevo chiedere come mai Beppe non ti sei ancora espresso sulle dimissioni del Tronchetto della Felicità e l'elezione dello Zio Rossi
Saluti

Lucio Pevarello 18.09.06 23:37| 
 |
Rispondi al commento

Pochi mesi dopo l'11 settembre uscivano i pamphlets della Fallaci.
Così le rispondeva Tiziano Terzani e le sue parole sono valide anche ora.

“..sono morte migliaia di persone e con loro il nostro senso di sicurezza; nelle tue parole sembra morire il meglio della testa umana, la ragione; il meglio del cuore, la compassione.
Il nostro momento e’ di straordinaria importanza. L’orrore indicibile e’ appena cominciato, ma e’ ancora possibile fermarlo facendo di questo momento una grande occasione di ripensamento. E’ un momento anche di enorme responsabilita’ perche’ certe concitate parole, pronunciate dalle lingue sciolte, servono solo a risvegliare i nostri istinti piu’ bassi, ad aizzare la bestia dell’odio che dorme in ognuno di noi e a provocare quella cecita’ delle passioni che rende pensabile ogni misfatto e permette, a noi come ai nostri nemici, il suicidarsi e l’uccidere.
Conquistare le passioni mi pare di gran lunga piu’ difficile che conquistare il mondo con la forza delle armi.
Pensiamoci bene: se noi siamo disposti a combattere la guerra attuale con ogni arma a nostra disposizione, compresa quella atomica, come propone il segretario alle difesa americano, allora dobbiamo aspettarci che anche i nostri nemici saranno ancora piu’ determinati di prima ad agire senza regole, senza il rispetto di nessun principio. Se alla violenza dell’attacco alle Torri gemelle noi risponderemo con una ancora piu’ terribile violenza, prima in Afganistan, poi in Iraq, poi chi sa dove, alla nostra ne seguira’ necessariamente una loro ancora piu’ orribile e cosi’ via.
L’affascinante tesi di Krippendorff e’ che la politica, nella sua espressione piu’ nobile, nasce dal superamento della vendetta, il mito di Caino come quello delle Erinni ci ricordano da sempre che la civilta’ nasce dal superamento della vendetta. La vendetta non e’ degli uomini, spetta a Dio”.

DaTiziano Terzani 18.09.06 20:30| 
 |
Rispondi al commento

Sul caso del "ragazzo" Giuliani

Malgrado siano passati tanti anni,
per quanto il web sia pieno di foto e di ricostruzioni,
malgrado un lungo e tormentoso processo abbia svelato tetri retroscena,
con tutto il folto numero di testimoni, molti dei quali stranieri o giornalisti
il blog continua ad essere intasato da persone violente, malvage e in mala fede, che criminalizzano il ragazzo Giuliani in ogni modo possibile, uccidendolo ancora e ancora e ancora...
come tentano di fare con quelli che dormivano nella scuola Diaz e furono barbaramente pestati dalla polizia, e imputano loro il possesso di spranghe e catene e molotov che fu dimostrato ampiamente dai giudici nella scuola non c'erano .


Negare la verità malgrado ogni prova è bestiale.
Questo modo di fare è altamente incivile.

Il ragazzo Giuliani non era un tossico, non era un violento, non era un guastatore e non era un blac block o un terrorista, come si tentò di far credere
e come qualcuno ancora adesso tenta spudoratamente di ripetere.

Carlo era un ragazzo molto giovane e non uscì di casa con un idrante né, come ha scritto un demente, con un palo di ferro.
Era un mite ragazzo che uscì di casa con il costume da bagno sotto i jeans perché voleva andare al mare.
Si trovò, suo malgrado, infilato in una scena di violenza selvaggia. In pochi rapidissimi attimi da una camionetta un poliziotto gli tirò un idrante in faccia, il suo gesto istintivo e automatico fu di ributtarlo indietro, fu crivellato dai colpi.
Cadde a terra ancora vivo e pieno di sangue, i poliziotti lo circondarono e mentre mandava gli ultimi sussulti di agonia lo colpirono selvaggiamente in testa a calci con gli stivali chiodati. Ci sono le foto.
Poi cominciò l'assurdo e satanico rito delle ricostruzioni inventate, e il poliziotto Capranica fu preso come capro espiatorio per questo delitto, mentre chiare foto mostrano che non fu nemmeno sua la mano che impugnava il revolver assassino, ma fu lautamente pagato per
tacere.


Maria Giovanna Darco 18.09.06 20:26| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il forum sociale europeo lancia una manifestazione per il 30 settembre a Roma contro tutte le aggressioni militari, per il ritiro di tutte le truppe.
Il movimento pacifista italiano e’ mobilitato da anni contro le missioni militari, ogni volta definite “di pace”, ogni volta portatrici di interessi coloniali, morti, distruzioni.
La coerenza alla pace non cade per il solo fatto che e’ cambiato il governo.
La spedizione militare in Libano non e’ missionaria di pace. Il suo vero obiettivo e’ un altro: da una parte di assicurare a Israele il disarmo della resistenza nazionale libanese che la sua guerra devastante non e’ riuscita a realizzare, dall’altra rafforzare il controllo diretto delle potenze occidentali del Medio Oriente. Per questo la missione e’ stata richiesta, innanzitutto, da Bush e da Olmert. L’ Europa vi partecipa con la benedizione dell’ONU, tentando di approfittare dello stop in Libano della strategia Usa e israeliana ai danni dei popoli del Medio Oriente. Rinasce quella alleanza USA-UE attorno alle politiche di potenza gia’ sperimentata in Kossovo e in Afghanistan.
I pacifisti si tirano fuori da quella Unita’ Nazionale che si sta celebrando attorno alla nuova missione tricolore. Non sosterranno, con Berlusconi-Fini-Calderoli, l’ennesima versione del “militarismo umanitario”.
Si dice di no alle missioni militari in Iraq, Afghanistan e Libano. Si chiede il ritiro delle truppe da tutti i teatri di guerra. No all’unita’ nazionale militare. No alle campagne islamofobe promosse dalle istituzioni italiane. Si chiede di destinare le risorse destinate a usi militari alla ricostruzione del Libano. Si chiede l’abolizione del trattato di cooperazione militare Italia-Israele. L’autodeterminazione del popolo palestinese con ritiro di Israele dai territori occupati col diritto al ritorno dei profughi e rifugiati

Piero Corsini 18.09.06 20:09| 
 |
Rispondi al commento

Carissimi, scusate ma ho appena chiuso una telefonata e ho pensato di scrivervi.E' un sopruso quotidiano, insomma ho appena ricevuto una bolletta da parte di Italgas dove c'è un consumo di gas non reale. La fattura è stata emessa il 7 settembre con un consumo presunto di gas rispetto alla precedente del 31/07/06. Il 12 settembre inconsapevolmente ho fatto l'autolettura che corrispondeva a quella di luglio. Ho telefonato e l'operatrice mi ha detto che per questa fattura ormai non si puo fare nulla (e già pago un consumo non effettuato ) ma che dovrò fare la lettura nei giorni che loro definiscono dal 3 al 6 ottobre per l'autolettura e quindi la lettura del 12 settembre che io ho fatto viene scartata dal programma perchè effettuata fuori dalle date loro programmate. Wuindi noi poveri utenti dobbiamo sapere quando loro fatturano attenerci alle loro regole commerciali e pagare e tacere.poi mi fermo qui.
Grazie.
Cordialmente.
Cristina Baldini

cristina baldini 18.09.06 17:19| 
 |
Rispondi al commento

Vorrei precisare alcune cose sul caso Abu Omar. Gli apparati statali preposti al controllo della sicurezza nazionale nel contesto del fenomeno del terrorismo, non hanno in alcun modo favorito o auspicato pratiche "medioevali" per liquidare un pericoloso terrorista. Nessuno si è auspicato che il suddetto venisse torturato...Dagli articoli pubblicati sui giornali ( molto e sempre precocemente informati ....ancor prima dei diretti interessati) si è ampiamente sottolineato che i Servizi Italiani si sono sempre e soltanto limitati ad avviare indagini su Abu Omar senza intervenire direttamente e nemmeno indirettamente sull'operazione di vera e propria cattura. D'altro canto c'è anche da ricordare che lo stesso Spataro ha definito Omar un pericolosissimo terrorista che da 4 anni era seguito e controllato dalla Digos . Mi domando cosa si aspettava a neutralizzarlo, che facesse saltare qualche metropolitana ? Capisco un indagine di qualche mese...ma di anni, mi suona un po' male : per esempio che ci potessero essere interessi politici perchè il caso potesse scoppiare e scoppiare in un periodo "giusto". Invece in Italia abbiamo preferito operare una vera e propria demolizione e demonizzazione di un Servizio che ha sempre e ben funzionato, facendo della discrezione e della segretezza (si chiama servizio segreto o no?) le carti vincenti per tutte le più brillanti operazioni.LO ha anche ribadito il neo ministro della difesa e il nostro Presidente della Repubblica. Adesso i giornali (sempre loro) assieme ai magistrati diffondono nomi di agenti che lavorano, rischiando in proprio, sottocopertura, "bruciandoli" definitivamente e pericolosamente. Questa storia, triste, finirà in una grande bolla di sapone : perchè si scoprirà che i nostri Servizi hanno operato nella legalità e con l'avallo e la consapevolezza dei nostri Presidenti; perchè chi è stato portato in giudizio non ha commesso nulla di illegale ma ha soltanto operato, come sempre, nell'interesse di questo paese.

P.Pignero

Paolo Pignero 18.09.06 17:17| 
 |
Rispondi al commento

BEPPE. NON PARLI PIU'?


BEPPE, NON PARLI PIU'???

www.blublog.it 18.09.06 16:22| 
 |
Rispondi al commento

problema parcheggi e multe: mio marito è pendolare e già subisce un abbonamento che non è equivalente al servizio pessimo! Quando piove arriva in stazione "Rimini" (impercorribile)con la macchina e se deve pagare anche il posteggio è meglio che stia a casa, per cui cerca un eventuale posto dove non dia fastidio ma è tutta zona blu o a disco orario e puntualmente 37,52 di multa per divieto di sosta. Ma i pendolari faranno pur fare i soldi a ferrovie, mense, bar, parcheggi, casse comunali, ecc... ma i loro diritti? ad es servizi puntuali, efficienti, comodi, puliti, parcheggi a loro riservati mostrando l'abbonamento FFSS... Insomma una vita più civile!
Inoltre la multa è di Euro 35,00 + 2,52 di spese che solo a Rimini vengono addebitate facendoci pagare anche il servizio di appalto riscossione multe dato in concessione alla Maggioli Trinìbuti SpA. E' una loro scelta non ci hanno consultato perchè dobbiamo pagarla? OLtre a pagare una multa
davevro pesante ed ingiusta?
Grazie caro Beppe!
Fiammetta Migani

FIAMMETTA MIGANI 18.09.06 16:14| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe
ti mando copia della lettera che ho mandato alla fabbrica del programma di Romano Prodi .
Tutta la vicenda di telecom denota la capacità della destra di cavalcare fino in in fondo ed ingigantire a dismisura tutto quello che può tornargli comodo per gettare fango sul governo.
A loro non importa niente della telecom e degli interessi del paese e l'hanno dimostrato in cinque anni ma hanno una capacità eccezionale di manipolazione dell'informazione a tal punto che sono riusciti a far passare in secondo o terzo piano la missione di Prodi in Cina.
Ma è mai possibile che non ci sia una regia di comunicazione che sposti l'attenzione con altrettanta cattiveria sulla destra e su Berlusconi e sulle cose che ha fatto ??????
E' mai possibile che non venga rimproverato continuamente a Berlusconi che non ha titolo nessuno per fare il moralizzatore,Lui che si è fatto le leggi per non andare in galera ,che ha tenuto a bada la rai per aumentare gli introiti pubblicitari a mediaset. ecc....eccc...???
Se non avete nessuno che crei questa strategia fatelo??? o volete passare per degli sprovveduti..o passare per quelli che si fanno prendere per il c... un pò di dignità per favore...!!!
con affetto
Vanni Antonio

antonio vanni 18.09.06 12:57| 
 |
Rispondi al commento

Possibile che ci si indigna guardando dei ragazzi che sono andati a Genova solo per il gusto di mettere a ferro e fuoco la città e non per i tanti poliziotti, carabinieri, finanzieri ed altre forze del'ordine che ogni giorno perdono la vita per difendere tutti i cittadini. Quella del ragazzo morto è stata solo una disgrazia. Provate a stare bloccati dentro una macchina, da soli, bloccati con una persona di fronte che vi sta tirando un estintore in testa, cosa fate? Io penso che se qualcuno avesse chiesto a quelli che a Genova protestavano, tra cui Giuliani, perchè lo facessero, la maggior parte non avrebbe saputo rispondere, erano li solo per devastare.

Michele Grassi 18.09.06 11:13| 
 |
Rispondi al commento

Caro beppe,ti scrivo per un problema che riguarda le auto. vivo in prov di to e non so se hai sentito che dal 6 novembre entra in vigore il blocco del traffico per quanto riguarda le auto non catalitiche..non discuto la restrizione perchè può anche essere giusta ma perchè io proprietario di un auto non catalitica pur non potendo circolare devo ugualmente pagare il bollo e l'assicurazione come un altro automobilista che circola tutti i giorni? io pago per circolare 365giorni all'anno e una restrizione di mesi mi toglie un terzo di giorni quindi anche se di matematica non ne capico nulla dovrei pagare almeno un 30% in meno....mi piacerebbe tanto conoscere la tua opinione su questa cosa....ciao e grazie

cristian ciancio 18.09.06 10:38| 
 |
Rispondi al commento

Caro beppe, forse dimentichi che quei "bravi ragazzi" che sono stati "vigliaccamente assaliti" dalla Polizia a genova, in realtà erano quelli che usavano genova per una gigantesca lavagna e pattumiera. Le forze dell'ordine hanno fatto benissimo ad intervenire e ad usare un linguaggio, quello della decisione, che è l'uunico comprensibile da questi allegroni manifestanti nulla facenti mantenuti. Solo noi cittadini lavoratori dobbiamo rispettare le leggi? Agli altri è permesso tutto? Se li abituiamo così, questi ragazi una volta adulti come saranno? Quale sarà il loro concetto di democrazia? "Adesso brucio una macchina così mi danno ragione?"
Povera Italia.

andrea gherardi 16.09.06 10:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ma perchè questi 8 signori quando fanno i loro raduni,non vanno sù una nave in mezzo all'oceano, tanto le decisioni che prendono non cambiano,decidono comunque loro così lasciano stare le nostre belle città e non ci rompono i maroni.

mauro sbernini 16.09.06 10:01| 
 |
Rispondi al commento

"Se tutto fosse accentrato nell mani dello stato non ci sarebbe possibilità di scelta. "

Scelta di cosa? Ritieni che adesso abbiamo scelta? Ma i rapporti di produzione non sono staticamente a vantaggio di chi detiene il capitale?
E poi devi anche considerare il tipo diverso di stato.
Il comunismo è una dottrina economica che afferma che la disparità fra sfruttatore e sfruttato e costruita attraverso il possesso da parte dello sfruttatore del capitale e dei mezzi della produzione. Ed anche dall'impossibilità per lo sfruttato di poter produrre autonomamente qualsiasi forma di ricchezza per il suo sostentamento. Per questo gli strumenti della produzione devono diventare di proprietà collettiva. Ma di proprietà collettiva. Ci deve essere un effettivo ricambio in chi esercita le funzioni di controllo sulla cosa pubblica. Ciascun individuo deve impegnarsi per fare il proprio dovere di lavoratore e controllore della cosa pubblica. Perchè il benessere e la libertà della collettività sono il benessere e la libertà del singolo. Per fare ciò ogni persona deve essere in grado di assumere posizioni di responsabilità e quindi è importantissimo che oltre al proprio lavoro, anche manuale, si aggiunga lo studio. La cultura rende liberi. L'ignoranza è schiavitù.
L'ingnoranza indotta da chi possiede soldi e mezzi per trasmettere ca...te tipo reality, calcio, e spettacolini alla Maria De Filippi è un crimine.
E scegliere di essere ignoranti non è libertà, caro Daniele. E sarai d'accordo che purtroppo è una scelta che si diffonde sempre di più. Allora che scelta è? Sono sempre le avvanguardie che scelgono in maniera avveduta. Solo dopo che avrai una diffusione capillare della cultura, avrai una reale libera scelta da parte del popolo.

Clemente Carlucci 15.09.06 19:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Io credo che il problema sia più complesso di quanto noi si riesca ad immaginare. Certamente per me Giuliani non è un eroe, come nn dovrebbe esserlo un cittadino che scaglia un estintore contro un'auto delle forze dell'ordine. Come sicuramente non sono eroi coloro che hanno sfasciato auto, vetrine ed arredi urbani della città ! Ma non lo sono nemmeno coloro che tra le forze dell'ordine hanno agito come un bellissimo documentario mandato in onda ad orari impossibili dal TG3 dimostra !!! Ora, da cittadino, mi chiedo : a chi è giovato tutto questo ??...Dove è finito il movimento NoGlobal ??....Genova ha segnato la sua fine, o perlomeno il suo passaggio da movimento "buono" a "cattivo". E se si fosse lavorato proprio per ottenere questo, se qs era quello che taluni volevano ???.....chissà..

alberto dell acqua 15.09.06 19:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

"“L’Italia deve adottare delle misure urgenti per eliminare l’impunità delle forze di polizia. Queste misure includono l’introduzione nel suo codice penale della tortura come crimine, diciotto anni dopo la ratifica della Convenzione delle Nazioni Unite contro la tortura, così mettendo fine a una deplorevole e cruciale mancanza nel suo sistema legale”."

Rientriamo in topic, altrimenti si divaga troppo sui massimi sistemi. Che l'Italia pecchi spesso contro le convenzioni internazionali è sotto gli occhi di tutti. Le condanne da parte della corte di giustizia europea sono innumerevoli.
Tuttavia che la democraticissima e liberissima Italia non abbia ancora dato seguito ai suoi impegni in applicazione della Convenzione ONU contro la tortura è emblematico dell'orientamento politico fascistoide di certi settori della pubblica amministrazione e del parlamento.
Riguardo a questo ed ai fatti di Genova: non ho mai visto tanta ferocia sbirresca nei confronti della feccia neonazista da stadio, o contro mafiosi e camorristi veri. Qui a bari i poliziotti si fanno regolarmente picchiare nei quartieri malavitosi da mogli e madri dei malavitosi stessi. Come mai tanto zelo nei confronti di manifestanti di sinistra? Da dove è saltato fuori tutto questo coraggio (se si può chiamare coraggio il pestare una ragazza e dirle "put...a comunista! Ora ti scopiamo, almeno servi a qualcosa!)? Come mai tanto "eroismo" nei confronti di manifestanti di sinistra e tanta complicità e simpatia per quelli di estrema destra, che in termini legali non hanno il diritto di manifestare?
Io ho un'ipotesi, agghiacciante: esistono due polizie, due corpi dei carabinieri. Quelli ufficiali. E le squadre della morte. Gli strumenti repressivi veri e propri dello strapotere borghese. Chi sono, oltre ai processati per Genova. Che agganci politici hanno? Chi li manovra? Chi gli ordina quando e dove entrare in azione? E con che limiti devono agire? E chi devono colpire? Solo così sapremo la verità...

Clemente Carlucci 15.09.06 18:34| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

"caro amico carlucci ma perc he' ti lasci trascinare in un stupida polemica con nostalgici
nazi-fascistoidi. questi come tutti quelli che conosco io sono pervasi da una aggresivita' verbale che est in linea con le loro idee.
ma perche' non fanno un bel viaggio nei campi di concentramento di dachau, ausschiwz ed altri cosi potranno vedere qual'e' il loro passato.
meno male che appartngono ad una razza che sta scomparendo assieme al loro sostenitore berlusconi"

Il problema è che molti sotenitori del capitalismo non accettano il fatto che il fascismo è una degenerazione del nazionalismo capitalista. Io non credo che persone come Daniele Tersio siano fasciste per scelta o simpatizzanti dei partiti di estrema destra. Anzi il livore di Daniele nei confronti di fascismo e nazismo è fin troppo evidente. E vero, nel blog ci sono altre persone che invece sostengono la destra estrema.

Una domanda per Daniele: ma davvero credi che nazismo, fascismo e comunismo siano accomunabili sotto la dicitura "regime totalitario"? Come fai ad accomunare una teoria economico-politica come il marxismo che si pone come obiettivo l'abbattimento dell'ingiustizia sociale, che al di là degli errori e degli orrori ha una premessa giusta, che è la solidarietà, l'eguaglianza sociale, la libertà, con il nazismo che ha invece una premessa aberrante? Una premessa che parla di etnocrazia, di eugenetica, che afferma l'esistenza di razze superiori e di razze inferiori, che predica la conquista militare del lebensraum, lo spazio vitale, che vorrebbe eliminare ebrei, omosessuali, portatori di handicap? Credi davvero che siano uguali?

Clemente Carlucci 15.09.06 17:42| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Beppe, SVEGLIA!!
Stai puntando troppo in alto(perdonami la triste ironia: voglio attirare l’attenzione dei lettori perché quanto segue è gravissimo).Tu parli di modificare il nostro codice penale quando in Italia c’è gente che scvive, per giunta nel tuo blog, quanto segue:
Ma vergognatevi di quello che scrivete:
Con queste storielle da fantapolitica dei miei stivali cosa pretendete di giustificare?
Giuliani era un black block? Oppure era uno che faceva parte del complotto? Perchè io e altri milioni di persone lo abbiamo visto coi nostro occhi mentre tentava di infilare un palo di ferro all'interno di una camionetta ferma ed inerme delle forze dell'ordine. Hanno fatto male ad ucciderlo. Dovevano arrestarlo e torturarlo per il resto della vita.
valeria ghera 12.09.06 14:58
…e ti stupisci che la tortura nel nostro codice penale non sia ancora considerata un crimine?
Forse sei partito un pò troppo alla grande: qui va prima modificato il nostro codice genetico… Ironia a parte, ti chiedo seriamente di limitare in qualche modo, se possibile, l’inserimento di certi commenti nel tuo blog, poiché esso viene letto anche all’estero, dove per ora l’Italia la sua pessima figura l’ha fatta a livello istituzionale e gli italiani sono ancora visti come vittime di quei tragici eventi.Cosa penserà Amnesty e il mondo intero quando capirà che c’è una parte degli italiani che una istituzione indipendente nazionale per i diritti umani non la vuole?Qui rischiamo che dopo i paesi dell’est gli americani bombardino noi.Io sostengo la libera informzione, ma credo che ci voglia una minima cultura di base per poterla recepire. Forse bisogne partire dal basso ed insegnare a certa gente prima ad elaborare, poi si potrà dar loro informazioni.E' da tempo che un certo tipo di politica punta sull’ignoranza, anzi la “insegna” tenendo impegnati gli italiani con i vari scandali sul calcio, i vari rality, i vari fedecostanzodefilippi…ed ecco i risultati: valeria ghera. Con infinita stima, Veronica

Veronica De Angeli 15.09.06 17:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

OT
#################################################

CANADA: PRESENTAZIONE DELLA PILLOLA PER IL SUICIDIO "FAI DA TE".

"Una pillola "fai da te" per il suicidio sarà presentata a Toronto questo fine settimana. La pillola è una invenzione di un gruppo di anziani australiani riunitosi in una fattoria sperduta lo scorso anno per creare una sostanza chimica al fine di togliersi la vita...

#################################################
Clicca sul mio nome per la notizia.

Marcello Cerulli 15.09.06 15:38| 
 |
Rispondi al commento

caro amico carlucci ma perc he' ti lasci trascinare in un stupida polemica con nostalgici
nazi-fascistoidi. questi come tutti quelli che conosco io sono pervasi da una aggresivita' verbale che est in linea con le loro idee.
ma perche' non fanno un bel viaggio nei campi di concentramento di dachau, ausschiwz ed altri cosi potranno vedere qual'e' il loro passato.
meno male che appartngono ad una razza che sta scomparendo assieme al loro sostenitore berlusconi

alberto dellamura 15.09.06 15:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

"ah dimenticavo, vai tu a dirglielo in faccia ai fascisti che sono criminali e che tu in quanto comunista non lo sei. Io non conosco fascisti e non ne sono amico. Capito caro il mio comunistello da 4 soldi? O preferisci che scriva un romanzo in modo che tu possa leggerlo?

ps: sarei curioso di sapere il titolo del tuo romanzo.

daniele tersio 15.09.06 12:20 |

E' stupefacente che uno che si crede acculturato e intelligente scada in insulti come un qualsiasi delinquente di mezza tacca e si crede chissachi dal suo piedistallo solo perchè legge (pure io leggo circa 30 libri l'anno e allora? mica lo sventolo a chiunque solo per sentirmi superiore agli altri) o scrive romanzi...."

Chiunque legga i post da me citati ed i precedenti, può rendersi conto che chi proferisce insulti, chi da del criminale, del comunista da 4 soldi ed altre amenità del genere è il democraticissimo davide tersio. Nel suo furore da fanatico non si accorge di fare oggetto qualcun altro delle accuse che dovrebbe au contraire rivolgere a se stesso. Lascio a voi il giudizio.

P.S. Il titolo del romanzo è "La poltrona" edito da Palomar, BARI. ISBN... non me lo ricordo!

Clemente Carlucci 15.09.06 12:44| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

"questo perchè non siamo in democrazia. Vai in polonia o in ungheria e romania a chiedere del comunismo e dire quanto sia bello e utile...probabilmente non ne esci vivo.
Da persona acculturata e intelligente che legge blablablablabla dovresti conoscere la loro situazione e aver viaggiato tanto....o forse non sei mai uscito dal tuo buco per non vedere gli orrori del comunismo? Vuoi che ti ci accompagno in romania per vederli?

daniele tersio 15.09.06 12:16"

NON siamo in democrazia? Sei un pò contraddittorio. Deciditi. O siamo in democrazia, portataci dagli eroi americani o siamo una repubblica popolare.
Ho conosciuto persone che un tempo abitavano in paesi dell'est. E, nel caso non te ne fossi accorto, hanno trasmesso anche servizi in tv. Nei paesi dell'est, dopo l'entusiasmo iniziale, molti rimpiangono il comunismo. Quando c'era almeno potevano mangiare. Ora invece ci sono i ricchi. Mercedes, banche, McDonald. E poi i poveracci che muoiono di fame, o in miniera. E che con lo stipendio da fame dei nuovi padroni non riescono neanche a comprare il pane. Bella la democrazia. In Italia non ha mai attecchito il capitalismo selvaggio all'americana proprio per la vigilanza di quello che è stato il più forte partito comunista dell'europa occidentale. Ecco perchè abbiamo lo statuto dei lavoratori. Ed il diritto di sciopero.
Se mi accompagnassi adesso in Romania, potrei vedere lo sfascio provocata dai "democratici" capitalisti. Complici dei caporali rumeni che fanno lavorare la gente come schiava per pochi spiccioli. E troverei anche i rappresentanti di molte aziende multinazionali che approfittano della situazione. Aziende che non si fanno scrupoli a delocalizzare le produzioni dai paesi europei e dagli states in Romania. Per pagare di meno i dipendenti (eufemismo per dire schiavi!) e di non dover sottostare a controlli e limitazioni. Ma si sa, per il profitto certa gente farebbe prostituire le figlie minorenni.

Clemente Carlucci 15.09.06 12:36| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sono sicuro di andare controcorrente e di provocare reazioni sdegnate nella maggior parte di voi ma ... siete proprio certi che tutti quelli che erano in quella scuola e sono sti pestati (indiscriminatamente, è vero ...) dalle forze dell'ordine, fossero tutti innocenti e pacifici studenti, lì convenuti per manifestare il loro dissenso democraticamente ma, guarda caso, con una spranga in mano o un sampietrino nella tasca che chissà come c'erano finiti?
Pierpaolo Pisoni 13.09.06 14:08

Non ti preoccupare, non vai contro corrente (ce ne sono tanti che la pensano come te, purtroppo...). E nemmeno per le reazioni sdegnate, poichè quel che hai detto ormai non provoca sdegno, ma tanta tristezza, perchè mi fa capire che c'è un sacco di gente che dopo quei giorni non ha più seguito un tg o letto un giornale, o comunque seguito l'evolversi dei fatti e delle indagini. Giusto per evitarti brutte figure in futuro: è stato provato e riprovato, ed ammesso dalle stesse forze dell'ordine, che le spranghe, le bombe e quant'altro sono state messe lì da loro per dare una giustificazione a quel pestaggio organizzato. Non voglio venirti contro, ma per favore: DOCUMENTATI o TACI. Grazie

katia mariani 15.09.06 12:10| 
 |
Rispondi al commento

"Che tu sia comunista è tutto da vedere, se lo fossi per davvero saresti da schiaffare in carcere come tutti i fascisti e nazisti. Il comunismo,il fascismo ed il nazismo, sono i movimenti più schifosi che l'uomo abbia mai creato e dire con un certo orgoglio di "appartenere" ad essi è vergognoso."

@ daniele tersio

Infine vorrei farti notare che in questo paese, secondo in nostro ordinamento giuridico, essere comunista è perfettamente legale. Essere fascista no!

Clemente Carlucci 15.09.06 10:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

"vorrei ricordati caro il mio criminale che la libertà che tu attribuisci ai partigiani è stata data a te in gran parte da americani e inglesi. I partigiani hanno anche commesso crimini come lo stupro e l'omicidio."

Criminale lo vai a dire ai tuoi amici fascisti! E ti ricordo che la nostra Costituzione è stata scritta anche dai comunisti e che è una delle più belle del mondo. Riguardo all'ignoranza, mio caro im****lle, è stupefacente per uno come me che legge 30-40 libri all'anno, che ha pubblicato un romanzo, scritto un paio di centinaia di poesie, che fa il sistemista e l'addetto alla sicurezza informatica per mestiere e che frequentava il corso di laurea in fisica (che poi ho dovuto lasciare perchè a casa c'erano grossi problemi economici) sentirsi dare dell'ignorante da uno strenuo difensore della perfezione del capitalismo. Dove hai preso le tue informazioni sulla II guerra mondiale? Ti consiglio di leggere "Storia controversa della seconda guerra mondiale" curata da Eddie Bauer (colonnello svizzero, non comunista) in 8 volumi. Troverai molte informazioni politiche, economiche e militari in quell'opera che io ho letto nella sua interezza. E se ti applichi un pò (anche tu gino serio) scoprirai che, per esempio, senza la vittoria sovietica a Stalingrado, inglesi ed americani non sarebbero sbarcati tanto facilmente in Europa. E se il Giappone avesse invaso l'India o l'Australia invece di tentare l'avventura delle Midway, i tuoi amici americani sarebbro stati spazzati via dal pacifico. Il che avrebbe reso la vittoria alleata un pochino problematica. Ed anche che l'apporto dei partigiani (molti dei quali appartenenti a formazioni comuniste) è stato determinante in molte operazioni ed in generale utilissimo per spezzare la resistenza nazifascista. Per quanto concerne il piano Marshall, non pensare che sia stato approvato per generosità. La guerra fredda era cominciata prima ancora che la guerra mondiale finisse. Rigraziamo gli americani, quindi, ma anche i russi!

Clemente Carlucci 15.09.06 10:09| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

senza gli americani e il capitalismo non potresti usare internet per scrivere questa marea di minchiate.
Difendi la tua ignoranza finchè puoi, quando capirai di quanto sei stupido nel credere al comunismo sarà troppo tardi.

daniele tersio 14.09.06 21:39 |

Credo proprio che l'amico CLEMENTE CARLUCCI se fosse stato per i soli partigiani non avrebbe mai assaggiato la libertà ,lui, senza rendersene conto è figlio del capitalismo ,lo critica , ma ci sguazza :-) .

gino serio 15.09.06 01:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

"Che tu sia comunista è tutto da vedere, se lo fossi per davvero saresti da schiaffare in carcere come tutti i fascisti e nazisti. Il comunismo,il fascismo ed il nazismo, sono i movimenti più schifosi che l'uomo abbia mai creato e dire con un certo orgoglio di "appartenere" ad essi è vergognoso."

@ daniele tersio

Vorrei ricordarti, caro il mio liberaldemocratico, che partigiani comunisti hanno versato il loro sangue per dare a te quella libertà che usi a sproposito. E che la Costituzione della Repubblica è firmata da un tale Umberto terracini, comunista.
E che 25 milioni di comunisti dell?unione Sovietica sono morti ammazzati dai "liberatori antibolscevichi" dell'epoca, e cioè la feccia tedesca nazista, la feccia italiana fascista, la feccia fascista spagnola, ungherese, rumena, finlandese, bulgara, oltre ai volontari SS belgi, francesi, olandesi, svedesi, danesi.
Ma senza quei comunisti morti tu non potresti scrivere le stronzate che scrivi! Rispetto per chi ha versato il sangue anche per te!
E non avresti scelta se non lavorare 16 ore al giorno pagato quattro soldi se on fosse per le lotte operaie in cui operai socialisti, comunisti e anarchici sono morti sotto il fuoco dei soldati delle varie "democrazie" alla fine dell'800 o agli inizi del '900.
Se poi sei un borghese che difende i suoi privilegi di classe, è comprensibile il tuo odio verso chi lotta per la giustizia sociale. Difendi i tuoi privilegi! Difendete i vostri privilegi. Finche potete...

Clemente Carlucci 14.09.06 19:39| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La vergogna più pura che mi sale ogni qualvolta sento un riferimento al G8 di Genova e a quei maledettissimi giorni!!!
IO a genova ci sono stato e ho vissuto in prima persona tutte le vicende(sulla mia pelle!) è il caso di dire.Tutti sanno tutto su genova, guardacaso sono tutta quella gente che al G8 non c'è mai stata.Dopo 5 anni sentire ancora parlare in questi termini è semplicemente vergognoso, ogni qualvolta si nomina Genova e il G8 senza nulla di concreto o di coerente con tutto quello che e' successo vuoldire subire l'ennesima violenza gratuita.Mi sono convinto,con il susseguirsi di tutte le vicende sia giudiziarie sia quelle di comune cronaca che la partenza era stata giusta,il neonato movimento era pronto a crescere e maturare , ma i movimenti si annullano se non vengono accompagnati dal senso civico dalla cultura della nonviolenza e dal sentirsi in prima persona cittadini liberi e responsabili nel promuovere la democrazia come una fede.

giovanni liaci 14.09.06 18:06| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

UN FATTO CONCLUDENTE CHE DA' FORZA ALLE NOSTRE PAROLE ED IDEE.
Il Canone Rai versato ad una TV generalista è una truffa che la Corte Cost. e l'U.E. hanno censurato (Nella TV generalista l'utente è l'azienda che compra gli spazi pubblicitari e noi telespettatori siamo la merce).
Il Canone è una imposizione illegale e fonte di diseguaglianza in quanto il suo presupposto (il possesso del televisore) è impossibile giuridicamente e sostanzialmwente da provare per cui è pagato solo da chi si autodenuncia.
IL CANONE RAI PUO' ESSERE DISDETTATO E NON PAGATO SENZA IL PERICOLO DI AVERE NULLA DALLA ESATTORIA E CONTINUANDO A GUARDARE LA TV TRANQUILLAMENTE SENZA AVERE NULLA DA NASCONDERE.
-----
Passiamo a disdettare il Canone RAI e non paghiamolo: è il modo per dimostrare la nostra unità e capacità di intenti nonché la forza del blogg, passando dalle idee ai fatti.
NEL PROSIEGUO NESSUNO DI COLORO CHE AVRA' FATTO LA DISDETTA SARA' ABBANDONATO: noi di www.mabonline.org ci assumiamo la responsabilità di seguire tutti coloro che avranno bisogno di sapere come ci si deve comportare quando non si paga più.
-----
DISDETTA IL CANONE RAI, UNA TASSA MEDIOEVALE SULLA AUTODELAZIONE CHE NON FINANZIA IL BILANCIO DELLO STATO MA IL CONSENSO SULLA SPESA PUBBLICA DEI PARASSITI DELLA POLITICA.
VAI SU WWW.MABONLINE.ORG/CANONERAI.PHP
------
Sapere aude!
Antonio de Franco
www.mabonline.org

Antonio De Franco 14.09.06 17:30| 
 |
Rispondi al commento

Ragazzi, avete dimenticato il Questore Guida edi il Commisario Calabresi all'epoca di piazza Fontana? La triste realta' è che dopo 40 anni non è cambiato nulla nella Polizia che in uno Stato democratico dovrebbe essere al servizio del cittadino.

alfio rossi 14.09.06 16:30| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

GUARDATEVI FAHRENHEIT 9/11 di Michael Moore , palma d'oro a Cannes, grazie a Tarantino:
spiega + di mille parole.

laura violante 14.09.06 13:28| 
 |
Rispondi al commento

Perchè continuare ad accanirsi contro il poliziotto o contro il teppistello di turno?? Quella che c'è stata a Genova, in occasione del G8, è stata una vera e propria guerriglia urbana con vittime e carnefici, colpevoli e innocenti: come dicevano i nostri nonni "la gurra è guerra". Il problema è un altro; chi puo o chi sa cerchi di scoprire CHI ha scatenato le due forze in campo e probabilmente avremo argomenti di discussione molto più importanti ed interessanti.
Grazie.

Franco Cannetta 14.09.06 13:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

"Voi che pensate che l'11 settembre sia stato un complotto di Bush e del suo governo, spiegatemi perchè l'avrebbe fatto!!!! Forza ditemelo! io sono convinto che è una palla! No c'è nessun complotto! Bush ha solo perso dalla guerra in Afghanistan e In Iraq che ha e sta facendo! No ha avuto vantaggi! Spiegatemi...

Pesenti Andrea 13.09.06 20:33"

Vedi Andrea, una delle lobby più potenti negli USA, che sta dietro il partito repubblicano (con qualche "amico" anche in quello democratico!) è quella delle armi. Colt, General Dynamics, McDonnell Douglas, Hughes Aircraft ecc.
La guerra porta vantaggi a queste entità. Vantaggi relativi a nuove commesse governative per reintegrare le munizioni, i ricambi per armi e veicoli e velivoli, uniformi, strumenti elettronici, armi. In più ci sono le commesse dall'estero che aumentano. I sauditi, per esempio, dopo la prima guerra del golfo hanno acquistati altri cacciabombardieri F15. Ora si sono orientati sull'aquisto di un centinaio di Eurofighter.
Più commesse = più lavoro
più lavoro = più profitto
più lavoro e profitto = più consumi
più consumi = più crescita economica.
Val bene la vita di 2000 poveracci di marines e quella di qualche decina di migliaia di iraqeni, no?

Clemente Carlucci 14.09.06 12:07| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

"Povera Italia e povere donne come te:spero solo che tu rappresenti solo una minoranza in questo paese,altrim siamo freschi!!!
Disintossikati dall'ideologia MARXISTA-LENINISTA.Coraggio che ce la puoi ankora fare!

giovanni vestri 12.09.06 23:08 "

Chi è questo idiota?

Clemente Carlucci 14.09.06 11:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

BASTA!!!!
Non ne posso più di sentire cavolate!
Basta Fascista=cattivo Comunista=buono.
Gli estremisti di destra e di sinistra sono uguali!
I campi di concentramento fascisti erano forse peggio dei gulag?
Hitler era peggio di Stalin?
Il comunismo Cinese ha soppresso le manifestazioni studentesche nel sangue, ma non di una persona, centinaia, ma visto che erano carri armati comunisti va bene...perchè?
La svastica è un terribile simbolo di ingiustizia e morte, ma non lo è altrettanto la falce e martello? siate obiettivi, per una volta.
Milosevic prende il controllo della Lega dei Comunisti di Serbia e massacra centinaia di albanesi e nessuna fiata, appena la Nato interviene diventiamo tutti pacifisti! vi sembra logico? come cavolo fai a fermare un dittatore?!? lo leghi con la bandiera della pace?
Bertinotti voleva sopprimere i 2 giugno, ora però le forze militari Italiane gli fanno comodo vero? Ridicolo, semplicemente un uomo ridicolo, e giù che tutti gli intellettuali(?) di sinistra lo difendono, come hanno difeso quel bravo ragazzo di Battisti.

Cristiano Giuffredi 14.09.06 08:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ultimi post (le valigie sono pronte, l'aereo è a Forlì alle 10,30)

Se il Senato amer. sconfessa Bush sulle cause che hanno portato alla guerra all’Iraq, Bush sconfessa se stesso, ammettendo di colpo ciò che aveva sempre negato: i centri di tortura americani nel mondo
Il paese più democr. del mondo diffonde e difende i centri di tortura
Non solo la tortura compiuta da corpi dello stato vien praticata dagli USA, ma viene esportata nei paesi occupati militarmente e addirittura in quelli che dovrebbero essere autonomi e liberi, come i paesi UE, infatti è applicata ai “prigionieri” nelle basi americane, che costituiscono nei vari stati che non le hanno rifiutate altrettanti territori USA, extragiurisdizionali, non sappiamo in virtù di quali principi di diritto, che non siano una sudditanza autoimposta agli USA
Gli stati UE accettano che cittadini di altri paesi siano sequestrati dalla CIA e trasportati in aereo nelle basi americane europee per subire torture o in paesi in cui torturare non è reato.

Uno dei fondamentidella democr. e’ l’habeas corpus, cioè il rispetto della persona altrui, in qualunque condizione egli sia, anche e specialmente imputato e carcerato. Tale principio impone che nessuno sia arrestato dalla forza pubblica senza prove certe di reato, che goda di difesa legale e processuale, che non possa subire violenze fisiche o psicologiche da parte dei rappresentanti dello stato
Questo principio è ciò che distingue le moderne democr. dagli stati barbari e selvaggi e perderlo significa perdere il fondamento stesso della democr.
Ma tale diritto, che spetta a ogni persona, è stato sospeso per i detenuti di Guantanamo, con l'equivoca definizione "nemici combattenti" che li sottrae alla Convenz. di Ginevra e quello dell'extraterritorialità che non li fa rientrare nella giurisdizione USA, ed è stato gravemente violato nei paesi occupati

viviana vivarelli 14.09.06 06:26| 
 |
Rispondi al commento

@@@@@@@@@@@@

DANIELE TERSIO

+

CHIUNQUE INTERESSI UN PO' DI RICERCA SERIA SUL 9-11

TI RINGRAZIO PER IL SITO CHE NON CONOSCEVO
MOLTO MOLTO MOLTO INTERESSANTE

a volte si arrampica un po' sugli specchi - e a volte anche lui entra in dati fumosi (come la planimetria altimetrica del terreno intorno al Pentagono) - PERÒ È DAVVERO BUONO E SCRUPOLOSO_

lo ripeto per fargli un po' pubblicità_

http://paoloattivissimo.info/11settembre/index.htm

Leonardo Migliarini 14.09.06 02:42| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

@@@@@@@@@@

DANIELE TERSIO

--- guarda: i links con la notizia dei superstiti passati dalle scale e con i dati delle speculazioni in borsa te li cerco, ma non so quanto ci metterò perché le notizie non ce le ho catalogate per fare quel tipo di ricerca_

--- appena posso vado ai tuoi links

--- prendo per buono che sei un pilota civile - ma sei il primo che conosco o che abbia letto che conferma che il Pilota Automatico può guidare un Boeing 757 a 850 Km/h a pochi Rrapporto Ufficiale - così come sei il primo che conferma che i dirottatori potessero pilotare il boeing con perizia senza averlo mai visto

--- senza contare il terrapieno con lo svincolo a poche centinaia di metri, quasi più alto del Pentagono stesso_

--- certe tue risposte sulla "civiltà" del governo di Saddam sono abbastanza ovvie, ma non cambiano la sostanza - non si può bombardare un paese per fargli cambiare cultura - e allora perché non farlo con tutti? perché non difendere la popolazione di Gaza che in questi giorni sta marcendo?

--- sull'Arabia Saudita, il ritmo di estrazione, il picco del petrolio e le riserve gli studi sono dibattuti, ma ci sono molti analisti che la pensano come me, e il dato combacia con il puzzle della politica nell'area_

SOLO UNA PRECISAZIONE IMPORTANTE

tralasciamo tutte le stronzate di parte che si possono dire, da un estremo all'altro, su Israele - quando parlavo di ostacolo alla sua espansione economica dell'Iraq non intendevo concorrenza diretta, ma il fatto che nessuno di quegli stati, se non governato da "amici" dell'Occidente, permette a Israele di entrare nel proprio mercato o fare affari sul suo territorio_

Leonardo Migliarini 14.09.06 00:22| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

in riferimento al G8 di 5 anni fa!!!!
ancora a colpevolizzare la polizia!?
un mio caro amico carabiniere, partecipò a quella "missione":ha citato una serie di veri e propri blitz organizzati dai manifestanti contro le forze dell'ordine: un suo collega più sfortunato, fu preso in pieno volto da una molotof rimanendone completamente sfigurato(aveva poco più di 20 anni)...perchè nessuno ne parla?
le stesse immagini della triste morte del giovane manifestante mostrano un veicolo letteralmente assaltato.
Genova ne ha tratto inoltre visibili danni...
Capisco che oggi in tv ci dicono quello che vogliono, che possono raccontarcela in ogni maniera, ma sicuramente c'erano tanti manifestanti con l'unica intenzione di distruggere approfittando della folla...
sempre grande beppe...
fra

francesco lauriola 14.09.06 00:20| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

daniele trollino

ADDIO

Loredana Solerte 13.09.06 22:54| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

--- FORZATE RITIRATE ----

Egr. sig daniele tersio,

mi ritiro in buon ordine constatando l'impossibilità di strapparle un barlume di sana intelligenza.

Quando sarà pronto per un auspicabile reset potrà pretendere di scambiare opinioni con altri interlocutori.

Si sfoghi ora, perché se parla così in pubblico nessuno può garantire la visita al CIM.

Giorgio Sodano 13.09.06 22:26| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

----DOVEROSI RECUPERI --------

A NEW ORLEANS DOPO L’URAGANO PER PRIMA COSA HANNO FATTO UNA PRIGIONE NELLA STAZIONE DEGLI AUTOBUS, MOLTO PRIMA DEI SOCCORSI VERGOGNOSAMENTE RITARDATARI.

Giorgio Sodano 13.09.06 22:09| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

----DOVEROSI RECUPERI --------

Come disse il buon Ferrara, che di queste cose se ne intende:
"Aoh!...lì ce stà er petrolio, e quello è nostro, mica lo vorrai lascià ai beduini...".

Detto poi tra un elogio e una slinguazzata al netto di bidet a Pinochet che ...giustamente aveva fatto fuori un dittatorello comunista (Allende)...

Giorgio Sodano 13.09.06 22:03| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

@ Claudio urchi 13.09.06 17:45

Il codice penale VIETA di picchiare la gente mentre dorme
Il codice penale VIETA l'abuso di potere
Il codice penale VIETA anche di strappare piercing o treccine rasta provocando fuoriuscite di sngue o contusioni.
Il codice penale è valido anche per i poliziotti


Se tutti i ragazzi che hanno riportato le ferite erano in possesso di molotov e spranghe, nonostante ciò che dice la legge, personalmente darei anche ragione alle forze dell'ordine.

Il problema è che non sono stati presi i veri responsabili degli scempi.
E la colpa non è affatto dei poliziotti o dei carabinieri.
Ma di chi ha diretto le fila del teatrino...


Loredana Solerte 13.09.06 19:28

---------------------------------------
il codice penale vieta anche di assaltare i poliziotti.....ah lori, sto ancora aspettando che mi dici dove posso rintracciare i poliziotti presenti al fatto che te conosci.

daniele tersio 13.09.06 20:46 |

------------------------------------------------

Ma perché, c'è davvero bisogno che ti dica i nomi? Credi davvero che mi spaventi o che altro? Che mi stia inventando tutto?
Quasi ogni italiano conosce un poliziotto o un carabiniere personalmente. Molti di loro sono stati al G8 di Genova. Tutti sappiamo cosa, bene o male sia successo in quei giorni. E chi non lo sapeva ha capito. Non a caso, altri commenti di altre persone raccontano le stesse cose.
Se non riferisco il nome sul blog, non significa che non possa riferirlo a chi di dovere, nel caso.
Con questa tua stupida sfida, non ottieni niente. Cercami personalemente, e vedrai che non mi tirerò indietro.


PS
l'esasperazione di questi contrasti poliziottifascisti/comunistinoglobal è voluta. Ma tu daniele sei proprio "scarso". Con me poi, non attacca.

Loredana Solerte 13.09.06 21:52


Loredana Solerte 13.09.06 22:02| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

---- CEPU NEL MONDO ------

ometto solo e ignorante? ma lo sai che bin laden è uno dei più ricchi del mondo è lauerato in economia, pianificazione amministrativa e ingegneria civile?
ma guarda te sti disinformati.....

daniele tersio 13.09.06 21:00 |

-----------------------------

Giorgio Sodano 13.09.06 21:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

DANIELE

GRAZIE COMUNQUE DEI LINK

APPENA POSSO CI VADO - SUL SERIO

POI QUANDO CI RIBECCHIAMO NE PARLIAMO_

Leonardo Migliarini 13.09.06 21:53| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

@@@@@@@@@@@@@@@

DANIELE TERSIO

Ah Daniele – vedi che mi dimentico sempre qualcosa di importante ???

C'è anche la notizia, questa riportata da più testate e più volte nel tempo, dei guadagni su operazioni di borsa al ribasso, nei confronti delle compagnie coinvolte nel 9-11 – assicurazioni, aerolinee, e altre – operazioni effettuate nei giorni prima e in percentuali impressionanti rispetto alla media delle transazioni di quei titoli_

Anche questa indagine naturalmente è stata tagliata dai canali ufficiali_

SULLA TUA RISPOSTA DELLE 20:57

sì, su questo sono decisamente molto più d'accordo_

le fasce estremistiche sono molto pericolose, ma come insegnano le politiche dell'Irlanda del Nord, dell'Alto Adige, della Corsica, dei Paesi Baschi, la violenza le rafforza, mentre funziona molto di più agire sul piano sociale, economico e diplomatico_

e non dimenticare di tutte le volte che noi abbiamo attaccato altri con pretesti futili, ma per obiettivi ben più profondi – purtroppo questo loro non lo dimenticano, le bastonate le hanno prese_

SCUSAMI, E ANCHE GLI ALTRI, PER I MATTONI – GENERALMENTE NON SONO COSÌ PESO – MA ERA UN'ECCEZIONE DOVUTA ALL'IMPORTANZA DEL TEMA_

ORA DEVO PROPRIO SCAPPARE_

A RISENTIRCI_

Leonardo Migliarini 13.09.06 21:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

se volete sapere qualcosa di più sul G8 di Genova (non sulle versioni/bufala conosciute e ufficiali) provate ad andare su www.piazzacarlogiuliani.org .
lì troverete vari link molto interessanti con risposte a tanti quesiti irrisolti e la realtà su tanti (troppi) fatti stravolti dalle indagini.

per quanto riguarda l'argomento 11 settembre, visto che è stato sollevato pure quello, vi consiglio di visitare www.megachip.info
anche lì la versione ufficiale dei fatti si sfanta, con prove schiaccianti, e oggettive (per quanto fatichi ad usare questo termine)

Paolo Brugnara 13.09.06 21:39| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

@@@@@@@@@@@@@

ANDREA PRESENTI

vado rapido - e non in ordine – scusa ma non ho il tempo di fare una relazione più accurata – può darsi mi dimentichi varia roba_

1 --- cerca in Google articoli sul PNAC (project for a New American Century) – l'hanno scritto proprio quelli che ora governano negli USA_

2 --- stagnazione economica – contro la stagnazione economica è sempre stata fatta scoppiare la Guerra come medicina – e ha sempre funzionato_

3 --- devi pensarla come una partita a scacchi con migliaia di teste su ogni fronte – le mosse sono parte di una strategia a medio-lungo termine che punta a vari obiettivi chiave finali_

4 --- l'Obiettivo è un riassetto del Medio Oriente – lo dicono anche apertamente ormai – il "Nuovo Medio Oriente"_

PERCHÉ???

A>> Afghanistan – Pakistan = posizione strategica – ma il Pakistan era già amico, quindi..

B>> Iran = a loro gli hanno sempre rotto le balle, da decenni e più
- posizione geografica strategica
- concessioni territoriali per oleodotti di produzione e controllo occidentale
- forte identità storica culturale egemone nell'area
- forte posizione politica, culturale ed economica antagonista al modello e al mercato occidentale, compatta e che dà un potente esempio nelle generazioni_
- riserve di gas
- vicinanza politica e commerciale all'area in poderoso sviluppo di Cina, India, e alla Russia – tagliando fuori l'ingerenza USA e Europea_
- forse la borsa del petrolio in Euro convertibile_

D>> Siria =
- posizione geografica stategica
- concessioni territoriali per oleodotti di produzione e controllo occidentale
- forte posizione politica, culturale ed economica antagonista al modello e al mercato occidentale, compatta e che dà un potente esempio nelle generazioni_
- fastidio alla politica di espansione economica di Israelenell'area_

C>> Iraq = hanno sempre attaccato tutti quelli che nazionalizzavano risorse energetiche in mano a imprese private occidentali, che le sfruttavano con modalità coloniali – ES: Mossadeq, Allende, Saddam, Chavez, Morales, vari casi in Africa, etc..
- l'Iraq di Saddam si stava sviluppando velocemente dal punto di vista tecnologico e sociale, in antagonismo col modello occidentale e rischiava di dare un esempio anche funzionante sul piano pratico_
- se si accetta l'ipotesi di aver superato il picco di produzione del petrolio, questo significa che d'ora in poi si produrrà a un ritmo inferiore al fabbisogno mondiale, mentre il fabbisogno aumenterà perché il progresso richiederà sempre più energia, in particolare la crescita accelerata di Cina e India – quindi quando non ci sarà abbastanza petrolio per garantire la crescita ai ritmi richiesti dai vari paesi avanzati – fra 10 anni – è meglio avere il controllo della produzione per decidere a chi vendere e quindi decidere chi potrà avanzare più rapidamente e chi dovrà rallentare_
- di conseguenza, se per di più le riserve dell'Arabia Saudita fossero vicine all'esaurimento, si dovrebbe mettere un governo fantoccio in Iraq per garantire il controllo della produzione del petrolio
- tanto più che l'Iraq non produceva con i RUBINETTI completamente aperti, ma vendeva solo una parte, un'altra la lasciava in riserva e un'altra la usava per investire sullo sviluppo interno – mentre l'Arabia Saudita pompa al massimo delle possibilità e anche per questo tutti nell'ambiente si chiedono quanto dureranno le sue riserve_
- un Iraq sviluppato ed economicamente forte poteva anche dare fastidio all'espansione economica di Israele nell'area_

Tenete presente che quando si parla di questo sistema di Mercato Occidentale, si intende che uno Stato, per svilpparsi sempre di più e arricchirsi non può essere autosufficiente, ma si deve buttare sul mercato estero e accaparrarne delle fette – come fanno USA, Europa, Giappone, Cina – e l'unico mercato dove può buttarsi Israele è quello dei vicini_
- forse la questione della borsa petrolifera in Euro avviata nel 2000_

D>> e tenete presente che per motivi anche solo geografici Russia, Cina, India, i paesi dell'Asia centrale produttiva, e il Medio Oriente asiatico, formano un blocco che, se gestito funzionalmente e in accordo politico, ha tutte le caratteristiche per prendere il sopravvento e battere in concorrenza il blocco USA-Europa su tutti i campi_

5 --- in più tenete presente che tutto il mondo musulmano si tiene volontariamente al di fuori del mercato, del sistema bancario occidentale, sottraendo milioni di possibili clienti_

6 --- paura, sul piano stategico e economico del Panarabismo – tenete presente che i confini fra gli tati che vanno dal Marocco all'Afghanistan li hanno decisi gli occidentali quando lascarono l'occupazione coloniale, e l'hanno fatto per dividere le etnie, con la complicità di sceicchi, emiri e scià, per governarli meglio e perché non si riunissero sulle basi culturali comuni_

7 --- semplice bisogno di potere anche sul fronte interno – dei giuristi statunitensi hanno fatto una relazione dove evidenziano tutte le somiglianze fra il potere che si è dato Bush e il potere che era stato dato dal Parlamento tedesco ad Hitler durante il processo che lo portò alla formazione del Reich_

BENE – HO FATTO UNA SUDATA – HO TRALASCIATO UNA MONTAGNA DI PARTICOLARI E DI APPROFONDIMENTI

MA QUI, E PER ORA, NON SI POTEVA FARE DI PIÙ_

Leonardo Migliarini 13.09.06 21:36| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Oggi pomeriggio a Roma, come sempre, la metro a Termini era talmente affollata che non si poteva neanche uscire dalla stazione. Se questi beduini sono così infami, come qualcuno crede, e ne ho visti a centinaia con donne e bambini, con borse e valige e valigette, pensa costui che ci mettevano molto a farne una buca? La storia ci ha insegnato che i botti hanno sempre un seguito ben preciso: non ne traggono nessun vantaggio i colpevoli ufficiali, mai! Nè politicamente nè socialmente. Però accadono sempre nei momenti di più palese difficoltà dei paesi vittime, e non certo perché avessero abbassato la guardia. Anzi, si assiste alla propaganda di un esercito di controllori che ha come sport preferito il depistaggio.
Certo che in un’epoca di regressione culturale, è molto difficile ragionare sul passato.

Giorgio Sodano 13.09.06 20:59| 
 |
Rispondi al commento

SEMPRE

@@@@@@@@@@@@@@@@@@

DANIELE TERSIO

P. S.

sulla cultura islamica

1 – guarda, per quanto riguarda leggere il Corano, se ci fosse il buon vecchio Max ti direbbe che sei uno "sciocchino" – il Corano non ammette mai la violenza sulle donne – quella è in retaggio delle culture precedenti, chiamiamole più primitive, che erano un po' simili in tutto il mondo, anche da noi – ed è rimasto presente come substrato tradizionale bypassando in molticasi anche l'Islam_

2 – la cultura araba la conosco, per esempio nel Medio Evo erano anche più avanti di noi – e anche loro hanno avuto il loro "illuminismo", solo che si è squagliato subito e la Religione ha avuto di nuovo il sopravvento – diciamo per dovere di sintesi che l'argomento è molto più complesso e interessante di quanto ci possa sembrare visto da Occidente_

Ma certo, se vi fanno studiare il Corano e la cultura araba e tutte le altre culture mediorientali che le si intrecciano su opuscoli editi e tradotti apposta per voi, sarà un casino possiate capire qualcosa – è come pensare di conoscere davvero la Bibbia solo con l'andare a catechismo_

3 – Tutto ciò non toglie che al mondo ci sono costellazioni di culture diverse, alcune delle quali dominanti per numero, e che dobbiamo convivere fra noi sperando di non massacrarci_

Ovviamente se qualcuno ci attacca non è che possiamo stare lì a prenderle e non reagire – e lì ben vengano le Forze Armate – ma se fai bene il conto negli ultimi 2 secoli abbiamo attaccato molte ma molte più volte noi di quanto ci abbiano attaccato_

Ma se si parla di CONVIVENZA – e bisognerà parlarne perché il pianeta è sempre più piccolo e gli abitanti sempre di più – bisogna fare ragionamenti completamente diversi_

Tanto per fare un esempio banale, visto che sono davvero di fretta_
È come se uno odiasse l'omosessualità e scoprisse che suo figlio di 12 anni lo è_
Non è che possa fargli cambiare idea a cazzotti – e anche se ci provasse, non credo proprio che funzionerebbe, anzi, tutto il contrario_ E non può nemmeno ammazzarlo o buttarlo fuori casa, ti pare??

Quindi non ci sono molte altre soluzioni pratiche ed efficaci_

Acettarsi e convivere_

Ogni tipo di cambiamento, psicologico o sociale, in linea di massima può sempre e solo avvenire dall'interno_

Leonardo Migliarini 13.09.06 20:46| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Pesenti Andrea 13.09.06 20:33

Voi che pensate che l'11 settembre sia stato un complotto di Bush e del suo governo, spiegatemi perchè l'avrebbe fatto!!!! Forza ditemelo!......

Pesenti Andrea 13.09.06 20:33

-----------------
Innanzitutto è impensabile che l'amministrazione usa da sola poteva organizzare quel capodanno, quindi pensa a una complicità di stati alleati assai più vasta:
veramente crediamo che un ometto solo pure ignorante come laden avesse una tale organizzazione pronta a tanto e poi paralizzata per anni?
Prova invece a chiederti quale sarebbe oggi la situazione con gli scambi petroliferi in euro con iraq e iran.


Giorgio Sodano 13.09.06 20:44| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Voi che pensate che l'11 settembre sia stato un complotto di Bush e del suo governo, spiegatemi perchè l'avrebbe fatto!!!! Forza ditemelo! io sono convinto che è una palla! No c'è nessun complotto! Bush ha solo perso dalla guerra in Afghanistan e In Iraq che ha e sta facendo! No ha avuto vantaggi! Spiegatemi...

Pesenti Andrea 13.09.06 20:33| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

In questi casi l' unico motto utilizzabile è: A mali estremi, estremi rimedi. E' giusto usare la forza e la violenza per contrastare chi usa forza e violenza! Se uno ti spara, non puoi cercare di parlargli e dirgli che lo perdoni....l'unico modo è tirare fuori la pistola e rispondere per le rime. Logicamente non è la cosa più giusta ma preferisco vivere con il rimorso di essermi salvato uccidendo uno, che morire a causa di uno squilibrato che ha volgia di fare casino o fare reati! Ci non rispetta la legge deve essere punito in modo che non possa più infrangere la legge. E con ciò intendo che non ossa più fisicamente! Se uno stupra una ragazza, castrazione....e via dicendo! La legge del taglione, per i crimini cruenti e pericolosi per la società intera, è la cosa più giusta possibile. Un pò barbara certo, ma se una persona per una volta criminale difficilmente tornerà un bravo cittadini! è brutto dirlo ma è così! Tutte le volte che sento ai tg che un bambino è stato ucciso, stuprato etc...mi verrebbe voglia di stringere le mie mani sul collo dell'assassino fino a quando il suo viso diventerà cianotico e la sua vita se ne andrà...

Pesenti Andrea 13.09.06 20:28| 
 |
Rispondi al commento

@@@@@@@@@@

DANIELE TERSIO

Scusa Daniele, ho appena notato che mi avevi risposto in varie discussioni - ma così non sono riuscito a vedere le risposte in tempo e comunque si è spezzettato un po' troppo il filo_

Comunque direi giustamente di lasciare da parte tutti gli elementi non oggettivi - credo nel mio "mattone" qui sotto di aver riassunto i dubbi più pregnanti e meno fumosi_

Sulle procedure di intervento dell'USAF nei sospetti dirottamenti ci sono tanti casi in cui i caccia sono intervenuti entro la mezz'ora - hanno un protocollo standard e rapidissimo là - non so da noi o in Europa_

Comunque su tutte queste notizie per il momento vado a memoria, ma sono tratte da vari siti d'informazione, italiani, USA, francesi, canadesi, inglesi, alternativi e ufficiali, sparsi negli ultimi 3/4 anni_

Ora, anche solo questa chiacchierata mi ha portato via tropo tempo rispetto alla norma e non ho tempo di farti una ricerca dei links - anche perché non tengo un apposito "fascicolo" 9-11 sul PC, non sono a questi livelli di fanatismo_

Nella fretta per ora ti lascio l'ultimo - in inglese, con vari links interessanti_

http://georgewashington.blogspot.com/2006/04/911-7-man-job.html

Ti promettoche in questi giorni ti cerco la notizia degli impiegati che si sono salvati attraverso le scale - sempre su questo post_

ALLA PROSSIMA

Leonardo Migliarini 13.09.06 20:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Bologna 17 Settembre 2006 - Teatro Arena del Sole


11-9 Menzogna Globale


Natura e significato dell'11 settembre


Prima conferenza internazionale del movimento di inchiesta italiano

sugli eventi dell'11 settembre 2001


Bologna, Teatro Arena del Sole

domenica 17 settembre 2006

dalle ore 14.00 alle ore 23.00


Nulla sarebbe quello che è,

Perché tutto sarebbe quello che non è.

E al contrario – ciò che è, non sarebbe.

E ciò che non dovrebbe essere, sarebbe.

Capisci?

Lewis Carroll, Alice nel paese delle meraviglie

Quando si è eliminato l'impossibile, qualunque cosa

rimanga, per quanto improbabile e persino inverosimile sia,

deve essere la verità.

Arthur Conan Doyle, Le avventure di Sherlock Holmes

Un monacello – Ma non credete che la verità

– se verità è – si farà strada anche senza di noi?

Galileo – No, no, no! La verità riesce ad imporsi

solo nella misura in cui noi la imponiamo:

la vittoria della ragione non può che essere

la vittoria di coloro che ragionano.

Bertolt Brecht, Vita di Galileo


A cinque anni di distanza dagli eventi che hanno cambiato la nostra vita scaraventandoci in un nuovo secolo, appare sempre più importante far conoscere, denunciare e smontare la più enorme, la più criminale delle menzogne con la quale il governo Bush, i principali network planetari e l’intero Occidente hanno intossicato il mondo: la menzogna globale contenuta nella versione ufficiale degli attacchi dell'11 settembre, che sin dall'inizio è servita a giustificare la cosiddetta "guerra al terrorismo" e tutte le aggressioni militari messe in agenda e puntualmente realizzate dall'asse interstatale del terrore a guida americana (Stati Uniti-Gran Bretagna-Israele).

La versione ufficiale sull'11 settembre non è altro che una leggenda da incubo per le masse mondiali. Una leggenda in base alla quale si continua a spargere m

felice fe 13.09.06 20:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

@@@@@@@@@@@

DANIELE TERSIO

Guarda, io proprio non voglio fare il complottista a tutti i costi_

Infatti direi di eliminare tutti i ragionamenti nebbiosi e dove non esistono dati certi, come dici te_

Semplicemente ci sono dei PUNTI che secondo la Versione Ufficiale non tornano - se un giorno li potranno spiegare, qualunque sia il risultato, perfetto_

PROVO A RIASSUMERLI DI NUOVO


PENTAGONO

1)) nelle foto pubblicate ovunque, le primissime, quelle scattate appena arrivati i pompieri e prima che crollasse il muro, non ci sono i buchi dei motori – a meno che tu non abbia un link dove si vedono_

2)) in ogni altro caso di incidente aereo con impatto con edifici o con il suolo NON SI È MAI verificato che l'aereo si polverizzasse, anche le ali, che sono le parti più leggere, presentano sempre tronconi più o meno grandi intatti_ Sarebbe il 1º caso nella storia – e lo United 93 sarebbe il 2º - entrambi lo stesso giorno_

3)) intorno al Pentagono ci sono moltissime telecamere ma le uniche immagini che hanno divulgato sono quelle della telecamera di un parcheggio accanto alla facciata colpita – alle quali mancano alcuni fotogrammi proprio prima dell'esplosione_ Da quelle immagini si vede che la traiettoria dell'oggetto era orizzontale a pochi metri dal suolo_ A poche centinaia di metri dal punto d'impatto, in linea con la direzione di arrivo, c'è uterrapieno sul quale corre uno svincolo autostradale, il quale avrebbe reso impossibile ogni possibilità di manovra per un jet di quelle dimensioni per allinearsi orrizontalmente al punto d'impatto_
Queste cose le dicono piloti civili di ogni tipo, sono sparse un po' ovunque in rete_

4)) Inoltre non so che cazzo di nozioni abbia di aeronautica, ma un "Pilota automatico" non manovra certo a distanza un aereo – questa è una stronzata per cercare di imbambolare qualche gonzo_ Il "Pilota automatico" serve per mantenere l'aereo stabile in rotta, ma non può mai effettuare manovre complicate come il decollo e l'approccio al suolo – meno che mai dirigere un jumbo in volo radente a pochi metri dal suolo a 850 Km/h – quelle sono manovre che fanno solo aerei da acrobazia o caccia, e con piloti parecchio esperti_


UNITED 93

1)) Non è stato permesso a nessuno, né giornalisti né fotografi, avvicinarsi – l'area è stat recintata e i presunti resti fatti sparire, senza ricostruire la struttura dell'aereo, né lasciarli disponibili a inchieste future, né poter fare un esame di tipo "autoptico" dell'incidente – e questo è un altro caso unico nella storia, contrario a tutte le altre procedure sempre applicate_

2)) dalle poche foto disponibili si vede solo una croce fumante, con pochissimo fumo chiaro, incompatibile con ogni tipo di incidente aereo che lascia strisciate sul suolo, grandi tronchi di aereo quasi intatti e riconoscibili, fumo nero per la combustione del gasolio_

3)) ci sono le immagini di un video amatoriale che riprendono l'esplosione appena avvenuta da una casa non molto lontana – l'esplosione è a forma di fungo e chiara, incompatibile con ogni incidente aereo avvenuto, dove non si verificano mai esplosioni, quindi non si forma il tipico fungo, ma si incendia il carburante producendo il riconoscibile fumo denso nero_

4)) ci sono notizie e rapporti che indicano di parti del volo incontrate per chilometri, anche in un lago_


TORRI

1)) il WTC 1, 2 e 7 sarebbero i primi 3 casi nella storia di grattacieli crollati per incendio – e il WTC 7 non era certo una struttura leggera appoggiata sull'acciaio come le torri_

2)) un crollo naturale SPERIMENTALMENTE non avviene mai con velocità approssimabile a quella della caduta libera – come è successo con le torri - ma questa è una caratteristica delle demolizioni controllate_

3)) se due edifici di quel tipo, quando cedono alcuni piani a caso crollano in perfetta verticale, allora sono inutili tutti gli studi che fanno i demolitori quando abbattono edifici anche molto più piccoli e semplici_

4)) per settimane dopo il crollo si sono registrate temperature elevatissime in alcuni punti corrispondenti alla base delle torri, con tracce di acciaio fuso – non si spiega, se l'unico incendio era quello dei piani colpiti
ed era dovuto soloal combustibile, che produce temperature medie e la cui energia termica si esaurisce rapidamente – mentre è un fenomeno tipico delle demolizioni con l'esplosivo chiamato "termite"_

5)) 18 persone stavano a piani superiori al crollo e si sono salvate scappando giù per le scale subito dopo l'impatto, le scale sono nel nocciolo delle torri, proprio dove l'incendio avrebbe dovuto essere tanto forte da indebolire l'acciaio – come hanno fatto a passare vive??

IL TRUCCO
il trucco, se c'è, non lo conosce nessuno, a parte chi l'ha fatto – non credo di doverti spiegare il livello di studio e preparazione di operazioni di questo tipo, qualora sia preparata internamente – ci sono migliaia di professionisti che non fanno altro ogni giorno dell'anno, e sono reclutati fra i migliori in circolazione, perché pagati cifre che non ti puoi immaginare – stiamo parlando di CIA, NSA, etc..
Basta essersi letti un paio di articoli di giornalisti che fanno ricerca sui documenti desecretati per capire a che sofisticazione possono arrivare_

Proprio sui documenti desecretati – per esempio, c'è un piano del'62 – più di 40 anni fa – già firmato dai dirigenti dei Servizi e poi scartato solo dalla Casa Bianca, dove avevano progettato nei minimi particolari un falso attentato per incolpare Cuba, in cui avrebbero fatto imbarcare su un aereo una finta squadra di college, poi l'aereo sarebbe stato sostituito con un drone, questo telecomandato sì a distanza, e sarebbe stato fatto saltare da una bomba, tirando fuori le prove che incolpavano Cuba – l'operazione non è stata attuata ma la sua operatività indica che era possibile – 40 anni fa_


DETTO QUESTO
passerei all'approccio filosofico del tema_

Se fossimo in un Mondo scientificamente meno avanzato, dove non c'è una posizione decisa nei confronti della Magia, a vedere David Copperfield che passa attraverso la Muraglia Cinese ci sarebbero un certo numero di persone che crederebbero che si tratta di Magia vera, e un certo numero di persone che resterebbero scettiche – queste ultime, come è normale per chiunque di noi, baserebbero il proprio scetticismo sul Senso Comune, facendo paragoni con la realtà di tutti i giorni, e non basterebbe certo dirgli "Però guardate!! Ora è dall'altra parte!!" per convincerle della Magia – ma non saprebbero mai scoprire il trucco – però resterebbe ben vivo in loro il dubbio_

Non so se conosci tutto il dibattito sull'importanza del Senso Comune nella Realtà portato avanti da certi divulgatori scientifici come Stephen Jay Gould o Feyerabend_ Be' è molto interessante, ma ci porte troppo fuori tema_

INFINE
sui motivi per cui l'avrebbero fatto ci sarebbe da scrivere un trattato intero – anche perché sono tantissimi e strettamente intrecciati fra loro – ma è un buon inizio leggersi il PNAC (Project for a New America Century), anche con Google si trova materiale a bizzeffe – è tutto spiegato papale papale apertamente_

COMUNQUE È STATO UN PIACERE

IO SAREI CONTENTO SOLO SE CANCELLASSERO I DUBBI, IN QUALUNQUE SENSO LO FACCIANO_

Leonardo Migliarini 13.09.06 19:37| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

@ Claudio urchi 13.09.06 17:45

Il codice penale VIETA di picchiare la gente mentre dorme
Il codice penale VIETA l'abuso di potere
Il codice penale VIETA anche di strappare piercing o treccine rasta provocando fuoriuscite di sngue o contusioni.
Il codice penale è valido anche per i poliziotti


Se tutti i ragazzi che hanno riportato le ferite erano in possesso di molotov e spranghe, nonostante ciò che dice la legge, personalmente darei anche ragione alle forze dell'ordine.

Il problema è che non sono stati presi i veri responsabili degli scempi.
E la colpa non è affatto dei poliziotti o dei carabinieri.
Ma di chi ha diretto le fila del teatrino...

Loredana Solerte

Loredana Solerte 13.09.06 19:28| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Grillo ,
ti seguo e apprezzo molte tue battaglie ma mi spiace in questa occasione no , non ti seguo .
Gente come Abu Omar o altri fanatici islamici non possono essere trattati con i guanti bianchi quando loro non riconoscono a noi gli stessi diritti . I "Black Block " hanno distrutto mezza Genova ma non erano soli anzi tollerati se non aiutati dai radical chic tipo Agnoletto e i cosiddetti disobbedienti .
C'e' una legge che dice che alle manifestazioni politiche non si deve andare mascherati o armati . Questi sono arrivati con l'intenzione di distruggere . Basta con questo buonismo accattone ,basta con il non rispetto delle regole da parte di disobbedienti , fanatici integralisti , immigrati clandestini .
Ci sono delle regole delle leggi e devono essere rispettate da tutti . E poi se per proteggerci un terrorista o amico di terroristi la Cia se lo prende chi se ne frega , non si mettono in galera i poliziotti che ci proteggono . Iterroristi non devono avere spazio ne diritti perche' loro non li riconoscono alle loro vittime . Ero un carabiniere negli anni di piombo e ho visto il terrorismo ed i suoi risultati da vicino .Per favore Grillo lascia perdere sti argomenti .

Flavio

Flavio Artico 13.09.06 18:56| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

@@@@@@@@@@@

VIVIANA

un salutone caloroso - quando puoi fai una scappata sul Blog, sennò ci mancherai_

sulle ONG, perfettamente d'accordo, ma non mi fido di tutte, specialmente le grandi e istituzionalizzate, come Amnesty - non sempre almeno_

Leonardo Migliarini 13.09.06 18:22| 
 |
Rispondi al commento

X Luigi

è proprio perchè sono incazzato che sono qui a scrivere, sono incazzato come te, più di te.
Sono incazzato e fidati che se fossi stato in Corso Buonos Aires dentro Mc Donald's con tuo figlio mentre 5 bastardi spaccavano i vetri e bruciavano tutto, se fossi stato il proprietario del negozio che hanno bruciato, o dell'edicola, o dell'auto, saresti incazzato anche tu.
E soprattutto saresti incazzato se i responsabili fossero stati rimessi in libertà dopo 1 mese, osannati dai compari come eroi.

Claudio Burchi 13.09.06 18:16| 
 |
Rispondi al commento

Il codice penale italiano VIETA di di tirare un estintore contro le forze dell'ordine;
Il codice penale italiano VIETA di sfasciare una città;
Il codice penale VIETA di essere in possesso di molotov, spranghe, coltelli, bastoni, scudi, etc.
Anche io mi chiedo dove sia finito il rispetto del codice penale, visto che dopo 5 anni stiamo ancora parlando dei poliziotti come colpevoli mentre i "disubbidienti" continuano a "disubbidire"..

Claudio urchi 13.09.06 17:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Beati voi che non vi incazzate di fronte alle ingiustizie del mondo!!!
Beati voi che criticate chi questo mondo lo vorrebbe diverso!!!
Beati voi che non vedete e non pensate che questo mondo "DEVE" essere migliore!!!

Con tanta rabbia,
Luigi

Luigi Incazzato 13.09.06 14:34| 
 |
Rispondi al commento

Sono sicuro di andare controcorrente e di provocare reazioni sdegnate nella maggior parte di voi ma ... siete proprio certi che tutti quelli che erano in quella scuola e sono sti pestati (indiscriminatamente, è vero ...) dalle forze dell'ordine, fossero tutti innocenti e pacifici studenti, lì convenuti per manifestare il loro dissenso democraticamente ma, guarda caso, con una spranga in mano o un sampietrino nella tasca che chissà come c'erano finiti?

Pierpaolo Pisoni 13.09.06 14:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

OT
#################################################

Siamo sommersi da una marea di reality show e da tante fiction proposte e riproposte fino al VOLTASTOMACO!

CI STANNO LOBOTOMIZZANDO!

LA TELEVISIONE ITALIANA HA L'ENCEFALOGRAMMA PIATTO!

Sono poche le trasmissioni DECENTI che ci rimangono....ma sono trasmissioni destinate a morire!

#################################################
Clicca sul mio nome per leggere il post.

Marcello Cerulli 13.09.06 14:08| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Beppe,

Sembra di vivere nel Medio Evo, dove le torture erano il passatempo preferito, di chi deteneva il potere, Chiesa compresa (altrocché!!).
Io, quando scrivo una e-mail , la data ce l' ho automaticamente e quando leggo: 2006 e poi vengo a sapere che la tortura viene tutt'ora praticata, mi chiedo se il pc si sia guastato o "svegliato male". Così per i mass-media. A Gradara (PS) vi è uno splendido castello ben conervato e, mi pare, in parte abitato. Ci andai in gita scolastica. Nella stanza della tortura, ben tenuta (!?!) vi erano gli strumenti con i quali , i torturatori " " allietavano " " il suddito di turno, che magari, era solo responsabile di aver mandato a quel paese , il tiranno dell' epoca. Oppure, gli facevano confessare colpe mai commesse o " Una grande fede nel Signore" a suon di zolfo fuso negli stivali di piombo che gli venivano fatti calzare.Ragazzi: zolfo fuso!!!!
Cose ovviamente degne, di una grande civiltà.
E ancora si pubblicano raccolte, si trasmettono documentari su quanto avvenne durante la seconda guerra mondiale:cosa certamente giusta e doverosa, nei confronti delle numerosissime vittime che vi furono nei lager sia tedeschi che sovietici . Mi chiedo che senso abbia, d' altra parte, quando ancora nel nostro "Quì e Adesso", succedono ugualmente atrocità del genere e delle quali , non viene data alcuna notizia .
Se parlo con qualcuno, immancabilmente mi sento dire: " Ma cosa possiamo fare , noi? Contro quelli, non si puo lottare e sconfiggerli, sono troppo forti, troppo organizzati.
Per quello che ne so, i servizi segreti di Tutte le nazioni, NON VANNO PER IL SOTTILE, SE la situazione o quella determinata azione, lo richiede. Ma la tortura è aberrante. Inaccettabile.Da esecrare.
Se dovessimo avere a disposizione un planisfero e dovessimo colorare le nazioni dove la tortura e altre inenarrabbili atrocità si commettono, questo planisfero sarebbe coloratissimo.
Ireneo G.

Ireneo Gerosa 13.09.06 12:59| 
 |
Rispondi al commento

Cara Viviana, nonostante io sia, seppur moderatamente, di destra, ho letto con attenzione i tuoi post e volevo esprimerti la mia stima e il mio rispetto.
Vorrei chiederti una cosa: come mai durante la missione in Kosovo, che ho ritenuto doverosa (più nel concetto che nella forma!) nessun gruppo di sorta (no global, disobbedienti, centri sociali, pacifisti) ha organizzato cortei e proteste? non credi che a sinistra ci sia spesso una forte incoerenza?

Cristiano Giuffredi 13.09.06 11:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

le forze dell'ordine in Italia sono una lobby
intoccabile.
tutti hanno paura di loro.
tutti sappiamo che sono molti, troppi.
la maggior parte poco preparati, poco motivati
e poco istruiti.
scelgono la divisa in alternativa a un lavoro precario, alla disoccupazione o all'emigrazione.
vengono per lo piú da regioni dove il senso dello stato e della legalitá sono parole al vento. hanno di solito un livello culturale molto basso. si sentono maschioni in divisa con i deboli, ma chiudono gli occhi quando c'é da toccare i pezzi grossi. nelle regioni governate dalla mafia se ne stanno chiusi nei loro fortini e in divisa si fanno vedere solo per fare qualche show mediatico o per arrestare qualcuno.
dai, smettiamo di raccontarci panzane. le forze dell'ordine in Italia sono un disastro.
siamo il paese con piú corpi e agenti e l'unico paese della UE dove la criminalitá controlla tutto in vaste zone del paese.
e noi vogliamo riportare la legalitá in Libano??
buffoni, paese di pulcinella...
mandiamo l'esercito a difendere i cittadini onesti nel nostro Libano: Campania, Calabria, Puglia e Sicilia.
"Quei 119 partiti dalla Polonia
e ora scomparsi in Puglia
Erano venuti a lavorare nelle campagne, spariti nel nulla. Le famiglie non hanno più notizie, indaga anche la polizia di Varsavia. L'Antimafia esamina 15 morti anomale. Sospetti sui caporali dei pomodori"

Paolo Antonio Lovi Commentatore in marcia al V2day 13.09.06 10:48| 
 |
Rispondi al commento

Molte ore senza vestri. Durerà?
O qualcuno ne farà subito le veci?

P.S.
Vedo che ancora ci si scervella su come siano cadute le torri.
Faccio una domanda:
E' più importante sapere chi le ha sdraiate, o come potevano essere costruite per resistere, e cambia qualcosa se siano state minate o no?

Vorrei ricordare che in tutti i casi di bombe casalinghe il primo pensiero degli autori (vedi governi autogolpisti) è stato quello di creare gli esecutori.
E' veramente necessario dimostrare che erano minate per constatare che si trattava di una necessità volta a creare il seguito, visto che il dollaro non aveva più corrispettivo economico, ieri come oggi?

BNL, Ustica, Bologna, Italicus e altre circostanze simili, cambiano significato se minate un giorno prima o silurate all'istante?

Giorgio Sodano 13.09.06 10:03| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Leon.
il tempo stringe, sto per partire per Londra e mi perderò i post successivi; quando tornerò , il blog sarà già sparito, così non saprò come evolve la discussione, sempre che non scada nel trito

volevo dirti qualcosa delle Ong, perché ci ha lavorato la mia famiglia, sono d'accordo con te che molte sono fasulle e servono solo per acchiappare soldi ma non si può generalizzare
Mia figlia è stata nelle bidonvilles di Nairobi con i comboniani e c'erano ONG in grattacieli magnifici nella parte lussuosa della città che i poveri non li vedevano nemmeno di lontano e i soldi li prendevano per le proprie tasche, ma sono l'eccezione; moltissime associazioni di volontari (e sono nella maggior parte laiche e aconfessionali) fanno un enorme lavoro in tutto il mondo e non possiamo ridurle alla sola Amnesty, il mondo del volontariato è immenso e per la maggior parte possiamo solo mostrare stima e rispetto, ma bisogna vederlo per crederlo; se si segue solo quello che disse: "I volontari sono persone che non ci stanno di cervello" allora...
Allora avremo solo furto, menzogna e guerra

Come in tutte le cose di questo mondo, ci sono i generosi di sé che mettono a repentaglio la loro stessa vita e ci sono quelli che ne approfittano
Del resto anche le grandi organizzazioni mondiali spendono il 90% delle loro gigantesche risorse per l'automantenimento (lussuosi grattaceli, una mole sterminata di impiegati)e quella finallizzata i bambini ha avuto nel suo seno dirigenti accusati di pedofilia
Ma non si può fare di ogni erba un fascio o gettare l'acqua insieme al bambino
Grano e zizzania sono sempre mescolati
non si può attaccare tutti per colpa di qualcuno

sarebbe come attaccare tutti gli americani per colpa di Bush
o dare di leghisti a tutti gli italiani per colpa di un calderolo

Sapere le cose è sempre meglio che parlarne sapendone poco, per questo ho fiducia nell'informaz.


viviana vivarelli 13.09.06 08:44| 
 |
Rispondi al commento

le risposte che hai dato finora non mi aiutano nemmeno una virgola a capire certi dubbi – dubbi che hanno migliaia di persone e che derivano dai risultati pubblicati sul Rapporto Ufficiale confrontati con le immagini, con altri casi precedenti, etc..
-------------------------------------------
mi spiace per te, ho anche messo link a un sito in italiano che mostra foto, prove e documenti che tolgono parecchi dubbi. Se non ti vuoi documentare e prendi solo siti complottistici non ci posso fare nulla.
-------------------------------------------
però se tu prendi come IDEOLOGIA tutto quello che dicono le fonti ufficiali – e io prendessi come IDEOLOGIA tutto quello che dicono i "cospirazionisti" non andremmo da nessuna parte – anzi, andremmo allo scontro, come i fondamentalisti sciiti e gli ebrei ortodossi_
---------------------------------------------
non li prendo per ideologia, ma per prove. Conosco l'aeronautica, conosco la fisica e ho visto foto che mostrano detriti, resti dell'aereo, e altro. Com'è possibile che li abbia visti io e non i complottisti? Che tali foto "casualmente" non ci sono sui loro siti?
-------------------------------------------
ti ricordo, per promemoria, solo alcuni casi in cui le "fonti ufficiali" sono state smentite negli anni da studi e indagini successivi documentati – i primi che mi vengono in mente
----------------------------------------
e quindi? siccome hanno precedenti allora anche questo sarebbe sicuramente falso? senza averne prove certe del fatto che sia falso? un po poco come prova....

daniele tersio 13.09.06 08:37| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La Costit. USA è la legge suprema degli states, fu redatta nel 1787, è un insieme di principi molto generali da cui le leggi dei singoli stati non devono deviare e fu modello per le costituzioni di molte nazioni
Essa parte dalla enunciazione dei principi di una democr. fatte da grandi illuministi come Locke o Voltaire, gli stessi che Ratzinger aborrisce (ora ha dato il suo anatema anche all'evoluzionismo insieme all'integralista Bush. Si parte dall'illuminismo si arriva al confessionalismo!!??)

Vorrei ricordare che in USA la lotta per estendere il diritto di voto ai cittadini neri è degli anni '50 (M. L. King..) cioè appena ieri, e che anche ciò prova la divaricazione tra i principi bellissimi e i fatti reali
Con Bush l'attuazione dei principi democr. ha troppi parecchi passi indietro (guerra preventiva, Patriot Act ecc) ma, se lo si vuole giustificare facendo appello alla bella Costituz., lo ripeto, è come giustificare Torquamada facendo appello al Vangelo

Noi crediamo a torto che gli USA, che intendono presentarsi al mondo come la più grande e moderna democr., permettano l’esercizio del voto a suffragio universale come un diritto riconosciuto a tutti i cittadini, ma non è così, non è un diritto, è una possibilità. In USA non si acquisisce il voto in modo automatico alla maggiore età, occorre iscriversi alle liste elettorali e ci sono infiniti stratagemmi per ostacolare questa iscrizione negata anche per futili motivi come una multa perché andavi a 90 all'ora o perché si sono dimenticati di esaminare la tua richiest. Il n° degli iscritti a queste liste non è il 100% come in UE ma nei casi migliori può arrivare al 60%. In pratica abbiamo un presid. eletto dal 30% degli elettori
Già questo è una grave violazione della democr., perché vuol dire che di fatto il sistema impedisce al 40% dei cittadini di esercitare i diritti politici
Che in questa situazione si pretenda anche di esportare la democrazia all’estero è un’offesa al senso della verità

viviana vivarelli 13.09.06 08:20| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Leonardo
dici che negli USA le donne hanno votato prima di noi ma non è proprio così

Il 19° emendamento che finalmente dette alle donne americane il diritto di voto passò, dopo le dure lotte delle suffragette, nel 1918 (e per un solo voto) ma ci vollero 2 anni perché gli States lo ratificassero e ancora nel 1976 solo 36 stati su 38 lo avevano fatto! La battaglia durò 80 anni

In Italia il voto alle donne fu fortemente voluto dal partito comunista e divenne legge il 1° febbraio 1945 alla caduta del fascio dunque la nostra legge arriva 31 anni prima degli USA
..anche se Ruini rifiuterebbe alle donne anche questo diritto

Oggi si comincia a discutere sulla possibilità di dare almeno il voto amministrativo ai migranti che da un certo numero di anni vivono e lavorano sul nostro territorio, come avviene in altri paesi civili, dove si è cittadino anche per diritto di nascita (ius solis)

La lotta contro le discriminazioni avanza molto lentamente perché una parte reazionaria del paese continua a pretendere condizioni illiberali che negano la democrazia anche se essi protraggono la retorica di una democrazia fittizia addirittura esportabile con le armi, ma se gli provi che i diritti civili sono calpestati dagli interessi economici e che non vivi in una democrazia reale ma in una dittatura economica, o che il Patrioct Act, le guerre preventive, le intercettazioni telefoniche, le carcerazioni senza processo, la tortura non fanno parte di uno stato civile e non sono democrazia, ti aggrediscono come belve e ti danno di marxista e di totalitario, come se uno non avesse diritto di difendere le basi minime del vivere civile

Purtroppo penso che gli USA siano più un mito che una realtà e che abbiano molte cose scritte o declamate che non sono state mai attuate. Ciò del resto avviene per ogni idealità, la nostra Costituzione in parte non è mai stata realizzata e resta troppo spesso inattuato il Vangelo soprattutto da quelli che il crocifisso lo usano come clava

viviana vivarelli 13.09.06 07:49| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ormai prima di leggere un post guardo la firma e salto i troll perché è un perditempo
I post di vestri e bes sono sempre gli stessi totalmente folli!
Ho provato a far loro capire che il mondo non è diviso tra Bush e i marxisti ma sono chiusi in una monomania
Non sono marxista (ma quando mai?), ho avuto spesso discussioni aspre su chi è rimasto all'icona di Marx e la venera come una reliquia, ma non sto con Bush, non approvo Cuba, Stalin, Pol Pot, la Corea del nord, la Cina, qualunque forma di dittatura
Ho fatto un sunto di alcune idee di Chomsky perché è contro ogni forma di dittatura, di dx come di sx, ripeto sempre che solo riuscendo a smontare il feudo della classe politica e passando a una democr. più allargata può esserci salvezza, anche se il socialismo libertario di Chomsky mi lascia vari dubbi e in pratica vedo questa possibilità molto difficile per la protervia della partitocrazia che tende sempre più a omologarsi e arroccarsi in una bieca difesa del proprio potere, ho sempre detto che oggi la dx e la sx in Italia come in UE sono più spesso complici che oppositori, ma ciò che scrivo non viene letto dai troll, e allora perché io dovrei leggere loro?
Se dico che sono una no global, qualcuno scrive che sono una sfasciavetrine (ma quando mai?) o una marxista (ma quando mai?)
Marista è arrivata ad alencare una serie di assurdità che secondo lei io difenderei (?), mi ricordo solo la missione arcobaleno, che è quella di D'Alema in Kosovo, che ha contaminato il territorio con uranio impoverito e ha riportato a casa soldati italiani morti poi per leucemia, ho denunciato questa cosa così tante volte che nemmeno me le ricordo e ho ripetuto il rischio di uranio anche per il Libano. Sono una pacifista e sono contro tutte le guerre
D'Alema lo attacco continuamente, per la guerra, la bicam., la distruz. di Costit. e lavoro
Sono una no global e lotto come posso contro il neoliberismo ma questi nemmeno capiscono, bah
L'unica è lasciarli nel loro brodo
Folli!

viviana vivarelli 13.09.06 07:20| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

sto leggendo da un po' e ho seguto la discussione.
Non ce la faccio a trattenermi da questo commento: troppe scemenze. Questo/a non ci sta con testa.....,giovanni vestri, per intenderci;vai al più vicino centro di salute mentale, dopo, vedrai, ti sentirai meglio! Un po' di psicofarmaci e ti dimenticherai(speriamo) che razza di , e a quale umanita, forse, appartieni! CMQ complimenti!! entrerai nel guinness dei primati come campione mondiale di caxxate. Va a farti curare...studiare troppo..vista la tua erudizione (vedi punti della "Mira lanza") ti fa male; troppo per la capacità della tua scatola cranica.
P.S.
quanto ti pagano? sai ho bisogno di arrondare il mio magro stipendio..eheheh..

Giogia Moll 13.09.06 03:11| 
 |
Rispondi al commento

ALLORA

PER CHIUDERE

PRECISIAMO

Io non ho mai citato Amnesty International_

In genere non mi fido di queste grandi ONG - solo di Emergency, per esperienza personale, che però non è molto grande_

Chi mi conosce sa bene che io rispetto e addirittura adoro tanti lati degli USA - quindi casca male_

Sul caso che cita non posso che darle ragione_

Ma lei resta sempre impantanato al suo livello - non alza lo sguardo intorno a lei, e di conseguenza non mi risponde alle domande 2 - 3 - 4_

A DOMANI - SE LE VA

Leonardo Migliarini 13.09.06 02:17| 
 |
Rispondi al commento

Emerito Dott. VESTRI, luminare di fesseria_

Continua a sembrarmi decisamente più alla moda che aggiornato - le consiglio di comprarsi un bel tutù di Versace da discoteca e sfruttarlo bene_

comunque c'ha azzeccato - non ho mai fatto un giorno di scuola, la considero banale, inutile e indottrinatrice_

del resto, a parte le discipline scientifiche, non c'è un solo personaggio accademico che abbia canbiato l'umanità negli ultimi 2 secoli, o quasi_

Negli USA le donna hanno votato molto prima che da noi_

Solo 70 anni fa nella civilissima Italia le donna dovevano uscire con il fazzoletto_

-- se chiacchieravano da sole con un uomo erano sgualdrine

-- se portavano i capelli sciolti erano sgualdrine

-- se avevano fatto l'amore prima del matrimonio erano sgualdrine

Perché gli avanzatissimi inglesi, francesi e americani non ci hanno bombardato un po' anche a noi all'epoca, per salvarle dalla nostra barbarie??

Certo, se fosse stato per la beghina di mia nonna non sarebbe cambiato niente_

Sono state quelle come mia mamma, allora comuniste convinte, purtroppo, a lottare per cambiare le cose_

INFINE
io in Occidente non ho mai visto nessun Musulmano minacciare qualcuno con la scimitarra per convetirsi - forse lo facevano 200 anni fa - ma all'epoca anche gli spagnoli ci andavano pesante, e anche i Gesuiti, pur senza armi_

BUONANOTTE

PASSI MEGLIO IL SUO TEMPO

È UN CONSIGLIO SPASSIONATO

Leonardo Migliarini 13.09.06 02:08| 
 |
Rispondi al commento

S'è dato...

Giorgio Sodano 13.09.06 01:46| 
 |
Rispondi al commento

Questa m'era sfuggita, ma visto che non ho sonno:

AL Jazeera è controllata dalla CNN, che gli gira il materiale di risulta come MEDIASET alle televisioncelle padane.

Tanto per essere precisi.

Giorgio Sodano 13.09.06 01:37| 
 |
Rispondi al commento

Esimio sig. Vestri, lei è offensivo e trascina con se anche chi la pensa come lei.
Comunque voglio accontentarla:
lei è un povero demente che non trova più interlocutori reali ma solo virtuali, come quegli stronzetti che parlano dalla tv, protetti e vitrei. Di chiesa non me ne frega niente soprattutto quando lo si vuole spacciare per comunista.
Invece di sentire le cazzate di jas grawonsky si studi un po’ di storia, e smetta di difendere politiche schifose.
Vede, signore, nella grande miseria che è emersa con le catastrofi naturali come anche alluvioni e terremoti, anche i più incivili popoli si sono prodigati per soccorrere i malcapitati.

Legga bene, ora:

A NEW ORLEANS DOPO L’URAGANO PER PRIMA COSA HANNO FATTO UNA PRIGIONE NELLA STAZIONE DEGLI AUTOBUS, E MOLTO PRIMA DEI SOCCORSI VERGOGNOSAMENTE RITARDATARI.

Vede come ci vuol poco a smerdarla?

Si accomodi, se vuole. Ce n’è per una nottata intera.

Giorgio Sodano 13.09.06 01:26| 
 |
Rispondi al commento

Grazie, mr. vestri.
Finalmente qualcuno che li ha trovati questi:

19 hijackers che si sono schiantati sulle twin giovanni vestri 13.09.06 00:27.


Ci passi l'indirizzo, che lo diamo a gwb.

Giorgio Sodano 13.09.06 01:01| 
 |
Rispondi al commento

Prof. VESTRI

sulla 1ª domanda è andato benino - un buon 7 pieno_

ma devo notare una scarsa capacità di analisi e approfondimento se non mi passa alle domande 2,3 e 4 - che sono le più importanti_

in sintesi:
cos'è che ci ha dato I DIRITTI LIBERALI a noi occidentali??

Leonardo Migliarini 13.09.06 00:41| 
 |
Rispondi al commento

VESTRI

A PROPOSITO DI STAMPA

le ha sentite le ultime notizione

dopo l'agente Betulla, Renato Farina, vicedirettore pagato dalla CIA, e l'agente Cipresso, Ferrara, che per di più se ne vanta

hanno appena appena beccato una sfilza di giornalisti di Miami, di varie testate e tutti anticastristi, che venivano pagati dalla Casa Bianca per inventarsi notizie false su Castro_

è proprio vero - USA, UK, Cuba, Italia, Cina - tutto il mondo è paese_

Leonardo Migliarini 12.09.06 23:54| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

@@@@@@@@@@@@

GIOVANNI VESTRI

senta signor Vestri, siccome presumo sempre che una persona, prima di scrivere qualcosa su un "medium" dove resta pubblicata, ci rifletta bene - almeno per non esporsi a figuracce indelebili a vita, le voglio fare un paio di domande_

anche perché non voglio credere che lei dica CERTE BANALITÀ DA FUMETTO per fomentare la violenze contro culture diverse, o per giustificare la violenza che lei prova nei loro confronti - diciamo che voglio credere che sia in buona fede e che crede in quello che dice_

1 --- mi cita i passi del Corano dove si dice che si possono maltrattare le donne o che le donne sono proprietà degli uomini??

2 --- mi saprebbe indicare quale di queste pratiche oscene che ancora accadono in certi paesi non è mai stata praticata da noi, nella storia?? si ricordi di come ea la società italiana solo ai tempi di sua nonna_

3 --- mi saprebbe suggerire quali elementi hanno portato all'avanzare, se vogliamo chiamarlo così, della nostra società verso una maggiore civiltà, nel corso del XX sec. ??

4 --- mi saprebbe spiegare perché molti degli aspetti da lei citati si ritrovano anche in altre società più primitive NON islamiche e negli strati più poveri anche di società pregnantemente cattoliche come l'America Latina ?? non vorrei pensare che parla solo perché ora va di moda attaccare la cultura islamica, o che si riempie la bocca di parolone solo perché le danno fastidio gli immigrati albanesi, mentre magari non conosce quello che accade sotto casa sua_

GRAZIE_

Leonardo Migliarini 12.09.06 23:36| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

sempre

@@@@@@@@@@@@@@@

DANIELE TERSIO

sul 9-11


sul punto 2)

E>> senza contare, mi è tornato in mente adesso, che una ventina di persone lavoravano a piani superiori all'impatto e sono scappate attraverso le scale, situate nel nocciolo (core) delle torri prima che crollassero - come si spiega, se ai piani colpiti l'incendio avrebbe dovuto essere tanto potente da indebolire l'acciaio??

FACCIO PRESENTE, TANTO PER CHIAREZZA - che tutti questi dubbi e casi il Rapporto Ufficiale
SEMPLICEMENTE NON LI CONSIDERA

SI COMPORTA COME NON ESISTESSERO
e li lascia nella nebbia della NON-UFFICIALITÀ, lascia che si trasmettano per canali MENO ACCREDITATI

ma sono casi e dubbi pubblicati, varie volte e in punti sparsi, da tantissima stampa in tutto il mondo, con fonti, citazioni di testimonianze registrate, indagini anche di organi investigativi non militari, confronti con casi precedenti_

Leonardo Migliarini 12.09.06 23:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

@@@@@@@@@@@@

DANIELE TERSIO

TU DICI:
guarda che fino a prova contraria siete voi che dovete portare prove che:
1) i resti al pentagono non ci sono (e foto mostrano chiaramente che ci sono. SONO PROVE QUESTE, NON PARERI MIEI)
2) dimmi quanto resiste una colonna d'acciaio portante che deve reggere il peso di nemmeno sai te quante tonnellate quando è esposta per prolungato tempo ad alte temperatura che nemmeno sai a quanti gradi siano arrivati. E' tutto molto dubbioso. Non si sa la temperatura all'interno della torre, nè quanto possa resistere l'acciaio sotto enorme stress in quelle condizioni. ANCHE QUESTE SONO PROVE, NON ESISTONO STUDI CERTI IN MERITO, è come parlare di aria fritta se si portasse questa tesi e basta. Solo ipotesi e nessuna teoria provata.
3) Il tipo di crollo l'hanno visto tutti, parte dal punto d'impatto dell'aereo, non è a caduta libera e la parte della torre che per prima crolla si inclina vistosamente. TUTTO DIVERSO DA UN'ESPLOSIONE CONTROLLATA. ANCHE QUESTI SONO FATTI CONTROLLABILI DA QUALUNQUE FILMATO.
4) la traiettoria dell'aereo sul pentagono tu sai qual'è? no, vedi solo il punto d'impatto. Credi che per arrivarsi si sia andati orizzontali al terreno o forse in maniera obliqua? Sai com'erano addestrati gli attentatori riguardo a come pilotare quei velivoli? hai mai pilotato un aereo in vita tua? ed uno con pilota automatico computerizzato?
chiudila pure la parentesi perchè faresti figuracce se la tenessi aperta.
daniele tersio 12.09.06 00:00

RISPONDO:

le risposte che hai dato finora non mi aiutano nemmeno una virgola a capire certi dubbi – dubbi che hanno migliaia di persone e che derivano dai risultati pubblicati sul Rapporto Ufficiale confrontati con le immagini, con altri casi precedenti, etc..

però se tu prendi come IDEOLOGIA tutto quello che dicono le fonti ufficiali – e io prendessi come IDEOLOGIA tutto quello che dicono i "cospirazionisti" non andremmo da nessuna parte – anzi, andremmo allo scontro, come i fondamentalisti sciiti e gli ebrei ortodossi_

ti ricordo, per promemoria, solo alcuni casi in cui le "fonti ufficiali" sono state smentite negli anni da studi e indagini successivi documentati – i primi che mi vengono in mente
- l'attacco terrorista del vascello USA "Maine" a La Habana
- il Rapporto Warren sull'assassinio di JFK
- Ustica
- l'incendio del Reichstag
- la bomba alla Stazione di Bologna
- vari attentati terroristici sionisti, mascherati da attentati arabi
- etc.. etc..

SUI TUOI PUNTI

1) in tutti gli incidenti aerei dove un jumbo di quelle dimensioni cade al suolo o si schianta con un edificio ci sono sempre parti di reperti che rimangono intatte e riconoscibili – cosa che non accade né al Pentagono né sul luogo dove sarebbe caduto il volo United 93 – a meno che te non mi indichi dove trovare immagini di reperti RICONOSCIBILI_
Praticamente NON ACCADE solo 2 volte, nello stesso giorno_
E del United 93 ci sono documenti ufficiali che parlano di resti trovati a chilometri_

2) - 3) studi hanno provato a farne, c'è anche un sito di ingegneri tedeschi tutto dedicato al tema, ma sarà difficile che possano arrivare a dati certi, visto che non è stato permesso a nessuno di studiare i resti e che sui dati ci saranno sempre le solite guerre partigiane – però i dubbi restano:
A>> anche in questo caso, compreso il WTC 7, sarebbero i primi 3 grattacieli nella storia a crollare per incendio – e il WTC 7 non aveva una struttura simile alle torri, era un blocco di cemento qualunque_
B>> ammesso che i piani dell'impatto abbiano ceduto per l'incendio – nel caso della torre colpita più in basso si parla mi sembra del 65º /70º - anche ammettendo che tutte le tonnellate soprastanti abbiano schiacciato i piani inferiori, e calcolando che ogni piano si sia schiacciato in 0,5 sec. o poco meno, il crollo avrebbe impiegato almeno 20/30 sec. – perché ne ha impiegati 10 ? cioè meno della metà?
C>> ammesso sempre come sopra – una forma talmente sproporzionata fra base e altezza, se cede in un solo punto, SEMBRA impossibile possa cadere in perfetta verticale invece di spezzarsi in 2 o più tronconi_
Del resto, il dubbio maggiore rimane:
supponiamo che devono demolire con esplosivo un edificio di 20 piani in un quartiere ad alta densità – quanti giorni credi che studino la demolizione perché l'edificio "imploda" quasi interamente sulla propria area di base?? con grattacieli di quelle dimensioni lo studio si complica esponenzialmente – ma se fosse così ovvio come dici te, invece potrebbero semplicemente far cedere 2 o 3 piani a caso lungo la struttura e tutto si "schiaccerebbe" automaticamente, non ti pare??
D>> anch'io ho visto quel tronco sommitale immenso che si inclina, ma dalle riprese che ho visto io, cioè quelle dal basso, vicine, da quella camera che poi se ne va, sembra addirittura che il tronco si raddrizzi invece di cadere all'esterno – cosa decisamente sospetta in un evento "naturale", ma che si spiegherebbe se l'energia cinetica gli fosse stata "invertita" da un'implosione sotto la sua base – però concordo con te, queste sono osservazioni troppo soggettive e macroscopiche per avere senso, e i dati certi non esistono, o se esistono sono più che confusi_

4) questo è il dubbio più grosso e più facile – A>> perché la traiettoria la si vede da quel filmato monco di alcuni fotogrammi delle telecamere del parcheggio, ed è orizzontale, a pochi metri dal suolo – B>> perché ci sono molti piloti che dicono che con quel tipo di aereo volare radente è impossibile, per motivi aerodinamici dell'aereo stesso e anche di esercizio – e si suppone, secondo anche i dati ufficiali, che i terroristi non avevano mai potuto pilotare un jet di quelle dimensioni_ Infine – la tecnologia per telecomandare jet con sistemi di guida così complicati ce l'hanno solo poche persone al mondo, e sono statunitensi e israeliani – questo nel caso si voglia parlare di aerei telecomandati_

A RISENTIRCI_

Leonardo Migliarini 12.09.06 22:29| 
 |
Rispondi al commento

Potremmo cominciare con il pubblicare l'elenco dei funzionari di polizia coinvolti nello scandalo e nel relativo processo e, magari allegare anche le foto.
Vediamo se hanno il coraggio di farsi vedere in giro.

Noi, come polpolo italiano dobbiamo riprenderci la sovranità di questo paese.

A presto

Raffaele Alboni Commentatore in marcia al V2day 12.09.06 22:07| 
 |
Rispondi al commento

Richiedo a gran voce: caro Beppe Grillo, fai davvero qualcosa per noi, presentati alle prossime elezioni. Hai la preparazione e le argomentazioni della brava gente a tuo favore, perchè allora oltre che parlare non fai qualcosa in concreto per tutti noi?........
Mi auguro potrai leggermi, ed in ogni caso sono con te anche su questa notizia e mi domando dove andremo a finire, troppe sono le cose che non vanno, qualcuno a questo punto deve muoversi.

Tu fai molto, credimi, sono entusiasta dell'idea che hai avuto e delle opinioni di cui tri fai carico sui diversi problemi irrisolti che attanagliano l'Italia, ma il nostro Paese ha bisogno di più! E' arrivato il momento che anche tu che già fai tantissimo, comicni a considerare la possibilità di aiutarci davvero!

grazie se vorrai leggermi e continua così!

nicoletta damiano 12.09.06 20:57| 
 |
Rispondi al commento

@@@ DANIELE TERSIO

GRazie per il sostegno daniele ,far capire a molte persone che quelle strutture erano MOLTO PARTICOLARI è impresa assai ardua :-) moltissi ( tra cui anche ingegneri ) credono che le torri gemelle siano state costruite con parametri standard IGNORANDO molti particolari che le rendevano uniche e irripetibili .

Le twin towres non avevano un vero punto di appoggio o struttura di sostegno era l'insieme della struttura il vero sostegno :-) yamasaki aveva toccato la perfezione nell'ingegneria moderna 411 metri di strapiombo "UN GENIO".

CIAO

gino serio 12.09.06 20:52| 
 |
Rispondi al commento

ciao beppe sono un ragazzo genovese ke vive a gran canaria spagna.... bene ho una curiosita sulle grandi marche .. mi sono reso conto ke anche qua ci sono prodotti ke ci sono in italia solo ke si chiamano con differenti nomi... un esempio ...mastro lindo é don limpio... la algida si chima kalise... e via dicendo... ahh il cornetto si chiama sempre cornetto...si vede ke no lo sapevano tradurre... ecco la mia curiosita é su cueste cose.. ke sempe abbiamo ritenute italiane pero sono anche in altri paesi.. mi domando.. perche devono cambiare il nome il logotipo se poi in fin dei conti é lo stesso prodotto??
bene il nome si sa.. pero marchio non lo capisco scusa la mia ignoranza pero mi piecerebbe sapere il perche ..forse tu sai qualcosa!!! grazie e scusa per romperti i.... ciaooo sei un mito!!!

marco granato 12.09.06 19:54| 
 |
Rispondi al commento

Beppe cosa ne dici di dare una mano a
Francesco Di Stefano? Hai visto mai che magari vien su una TV veramente libera?
Io Di Stefano non lo conosco, vorrei sapere se ha qualche scheletro anche lui nell'armadio...!
Ciao,

www.disinformazione.it/intervistadistefano.htm

Marco Imperiale 12.09.06 19:51| 
 |
Rispondi al commento

ma questo governo, tale anche grazie al mio voto, sarà in grado di prendere decisioni importanti in merito a questa vicenda ? visto l'andazzo e con buona pace del dipendente betinotti, ne dubito

marco ruggia 12.09.06 19:50| 
 |
Rispondi al commento

Quand’è che parliamo di come i media siano totalmente occupati non da inetti rubasoldi, ma da un esercito di infami spie finemente addestrati, fintamente stupidi e impreparati, contrabbandieri di notizie, falsificatori di realtà inattaccabili, figuri immondi al soldo dei potentati economici e politici e militari?
Nascondersi dietro il complotto dei magnaccioni non porterà a nulla, altrimenti dovremmo infilare tutti in questo calderone, Grillo compreso. E invece, guarda caso non ci disturba per niente se lui guadagna una pacco di grana. Ed è giusto così.
Checché se ne dica, siamo stati instradati a non confrontarci più fuori dalle nostre quattro mura o tra amici fidati, perdendo l’abitudine di toccare con mano i sentimenti e i pensieri delle persone.
Per il calcio stranamente no, anzi è stato alimentato a dismisura.
Per chi ieri per scelta o circostanza ha seguito i servizi giornalistici sull’1109, se non assalito da senilità irreversibile, è stata una giornata da dimenticare. Se prendessimo i media di cinque anni fa rimarremmo esterrefatti: non una virgola in più, non una in meno e pure le stesse facce. Di novità (la maggior parte comunque anticipate dai comuni mortali) sono state tante.

Giorgio Sodano 12.09.06 19:48| 
 |
Rispondi al commento

avessi letto prima i tuoi commenti, magari non avrei risposto a colui che si firma daniele tersi.

Ma quando qualcuno insinua il dubbio ch'io dica menzogne, non mi è facile ignorare e essere indifferenti
------------------------------------------
cara loredana, ti invito per l'ennesima volta a darmi prove concrete di tali testimonianze. Se vuoi ti posso dare la mia mail, ma vorrei che mi dicessi nome e cognome dei testimoni e come poterli contattare per poter sentire la loro versione dei fatti raccontata da loro e non per "sentito da". Se sarai capace di dimostrarmi che sono vere ne sarò felicissimo. Fino ad allora vorrei almeno che venisse riconosciuto il beneficio del dubbio verso pareri e non prove concrete.

daniele tersio 12.09.06 19:34| 
 |
Rispondi al commento

@ angelo borghese
Carissimo Beppe,
Ti scrivo per riportarTi un episodio molto significativo della necessità di informazione che vi è oggi tra i cittadini, e che Ti ha visto indiretto protagonista dello stesso.Durante lo scorso mese di agosto, durante lo svolgimento della festa de la Rinascita del Partito dei Comunisti Italiani, ho pensato bene di portarmi dietro il DVD del Tuo spettacolo del 2005 “beppegrillo.it”,

Caro Angelo mi ritengo fortunato finalmente c'è gente come te appartenente alla rinascita del partito comunista , che notoriamente lascia spazio a tutti e non solo a chi la pensa come voi , che ci dara' la possibilita'di informarci tutti liberamente . Scusa se ci leggi un po' di sarcasmo .
Ma va a da via el c...

gianluca costantini 12.09.06 18:50 |

gianluca costantini 12.09.06 18:56| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

A VIVIANA VIVARELLI

Grazie di esistere! Mi stavo lasciando andare, volevo disinteressarmi di tutto, convinta che Bertinotti alla presidenza del Senato, il ritorno di Amato, Visco , d'alema e altre calamità, costituissero il fondo, il peggio. Avevo dimenticato che al peggio non c'è mai fine, esistono, annidate qua e la, tante VIVARELLI. E' inquietante, siete un esercito, sono decenni che dietro i vostri capitani, pezzo a pezzo procedete al tentativo sistematico di distruggere l'italia, se non stiamo attenti non vi fermerete finche non ci avrete ridotti come Cuba o la Corea o la iugoslavia, o la ucraina, tutti bei posti, tanti sudditi tutti UGUALI e poche centinaia di Caporioni PIU' UGUALI, con i miliarsdi alle Cayman,Arafat docet

marista urru 12.09.06 17:44| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

In riferimento all'impunità per alcuni agenti, colpevoli dei reati elencati nell'articolo, sarebbe utile ripristinare una legge caduta nell'oblio ormai da circa 2000 anni, "Lex Julia de Vi Publica", che cercava, quasi invano, di porre un limite nell'abuso di potere esercitato dalle forze di polizia dello stato di allora, altri tentativi furono fatti in seguito, e, visto il risultato è stato perso altro tempo.
Roberto

Roberto Marongiu 12.09.06 17:28| 
 |
Rispondi al commento

Perchè Pinelli SCIVOLA dalla finestre durante l'interrogatorio e Andreotti no? Perchè una SPEDIZIONE PUNITIVA con tanto di bottiglia non di olio di ricino ma Molotov, alla scuola DIAZ e non nella sede della P2 di tale GELLI .
Perchè continuate a credere che la giustizia esiste?
La Terra è sferica, il Sole sta fermo, noi siamo nella cacca. Leggete più Travaglio e piangete con me.
Bruno

Bruno L.. 12.09.06 17:04| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

HELP

Sono circa 10 anni che lavoro senza interruzione presso l'amm.ne pubblica della mia città.

Ho iniziato come L.S.U e poi dopo i primi 5 anni sono diventata Co.Co.Co. sempre presso il medesimo ENTE, con un contratto a tempo determinato.

Ovviamente inutile dire che ho lavorato e lavoro tutt'ora come un impiegata,e subordinata agli impiegati stessi,quindi una sorta di schiava...

ma senza:

- ferie
- malattia
- starordinario
- buoni pasto

etc...

a questo punto vorrei sapere se tramite un avvocato del lavoro posso fare causa all'Ente per il quale lavoro da 10 anni e sperare in un assunzione definitva o comunque che il contratto diventi a tempo indeterminato.


grazie

M. marseglia 12.09.06 17:00| 
 |
Rispondi al commento

Meno male che invece i delitti di distruzione delle proprietà pubbliche e pirvate sono depenalizzati, meno male che hanno fatto l'indulto perchè chi fa un esproprio proletario non debba andare in galera!!!!!
Bravi a prepararvi prima, sfasciando una macchina, avete proprio dato un bell'esempio.
A proposito di asilo e di ricovero, perchè non ne hai ospitati un centinaio nella tua belle "villettina", forse avrebbero spaventato i bimbi o sporcato i pavimenti?????
Ma va a nasconderti , anzi chiedi rifugio a Amnesty International in Iran, o a Cuba, vedrai che così starai in una vera democrazia a tua misura.

Rosa Camuna 12.09.06 16:43| 
 |
Rispondi al commento

...Genova non ha scordato perché è difficile dimenticare,
c'è traffico, mare e accento danzante e vicoli da camminare.
La Lanterna impassibile guarda da secoli gli scogli e l'onda.
Ritorna come sempre, quasi normale, piazza Alimonda.
La "salvia splendens" luccica, copre un'aiuola triangolare,
viaggia il traffico solito scorrendo rapido e irregolare.
Dal bar caffè e grappini, verde un'edicola vende la vita.
Resta, amara e indelebile, la traccia aperta di una ferita

manuela masiero Commentatore in marcia al V2day 12.09.06 16:36| 
 |
Rispondi al commento

PIAZZA ALIMONDA – Francesco Guccini
Genova, schiacciata sul mare, sembra cercare
respiro al largo, verso l'orizzonte.
Genova, repubblicana di cuore, vento di sale,
d'anima forte.
Genova che si perde in centro nei labirintici vecchi carrugi,
parole antiche e nuove sparate a colpi come da archibugi.
Genova, quella giornata di luglio, d'un caldo torrido
d'Africa nera.
Sfera di sole a piombo, rombo di gente, tesa atmosfera.
Nera o blu l'uniforme, precisi gli ordini, sudore e rabbia;
facce e scudi da Opliti, l'odio di dentro come una scabbia.
Ma poco più lontano, un pensionato ed un vecchio cane
guardavano un aeroplano che lento andava macchiando il mare;
una voce spezzava l'urlare estatico dei bambini.
Panni distesi al sole, come una beffa, dentro ai giardini.
Uscir di casa a vent'anni è quasi un obbligo, quasi un dovere,
piacere d'incontri a grappoli, ideali identici, essere e avere,
la grande folla chiama, canti e colori, grida ed avanza,
sfida il sole implacabile, quasi incredibile passo di danza.
Genova chiusa da sbarre, Genova soffre come in prigione,
Genova marcata a vista attende un soffio di liberazione.
Dentro gli uffici uomini freddi discutono la strategia
e uomini caldi esplodono un colpo secco, morte e follia.
Si rompe il tempo e l'attimo, per un istante, resta sospeso,
appeso al buio e al niente, poi l'assurdo video ritorna acceso;
marionette si muovono, cercando alibi per quelle vite
dissipate e disperse nell'aspro odore della cordite.
Genova non sa ancora niente, lenta agonizza, fuoco e rumore,
ma come quella vita giovane spenta, Genova muore.
Per quanti giorni l'odio colpirà ancora a mani piene.
Genova risponde al porto con l'urlo alto delle sirene.
Poi tutto ricomincia come ogni giorno e chi ha la ragione,
dico nobili uomini, danno implacabile giustificazione,
come ci fosse un modo, uno soltanto, per riportare
una vita troncata, tutta una vita da immaginare.

manuela masiero Commentatore in marcia al V2day 12.09.06 16:34| 
 |
Rispondi al commento

OT
*************************************************

NON HO PAROLE!

Il presidente della Commissione per il nuovo codice penale Giuliano Pisapia, ha affermato quanto segue:

"SPERO CHE LA PENA DELL'ERGASTOLO VENGA ELIMINATA"

*************************************************
CLICCA SUL MIO NOME PER LA NOTIZIA.


OT
*************************************************

NON HO PAROLE!

Il presidente della Commissione per il nuovo codice penale Giuliano Pisapia, ha affermato quanto segue:

"SPERO CHE LA PENA DELL'ERGASTOLO VENGA ELIMINATA"

*************************************************
CLICCA SUL MIO NOME PER LA NOTIZIA.

Marcello Cerulli 12.09.06 16:01| 
 |
Rispondi al commento

Ma vergognatevi di quello che scrivete.

Con queste storielle da fantapolitica dei miei stivali cosa pretendete di giustificare?

Giuliani era un black block? Oppure era uno che faceva parte del complotto? Perchè io e altri milioni di persone lo abbiamo visto coi nostro occhi mentre tentava di infilare un palo di ferro all'interno di una camionetta ferma ed inerme delle forze dell'ordine. Hanno fatto male ad ucciderlo. Dovevano arrestarlo e torturarlo per il resto della vita.


valeria ghera 12.09.06 14:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ma l'intercettazione dell'On.(?) caruso che ridacchiava sull'adesione avuta alla manifestazione da parte dei back blocks era una montatura della polizia "fascista"?

silvia bada 12.09.06 14:16| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

no caro beppe,il governo non era per niente assente in quei giorni,era presente anzi PRESENTISSIMO.forse dimentichi che l'ordine pubblico fu appaltato ad un partito della coalizione:proprio quello che,nonostante l'acqua di fiuggi non è riuscito a liberarsi degli antichi vizi del ventennio che tanto rimpiangono. Sei membri della direzione tra i cui il democraticissimo segretario,erano in tutte le centrali operative di polizia,carabinieri,guardia di finanza etc.etc....A far che? forse ad insegnare le canzoncine di bolzaneto ai nostri militi?p.s.i funzionari presenti non solo non sono stati sospesi,ma TUTTI PROMOSSI!!!!!!!

roberto fascina 12.09.06 13:22| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Vi invito a visionare i filmati e le fotografie dove si vedono chiaramente poliziotti che MANOMETTONO la scena dell'omicidio di Carlo Giuliani....tutto ciò è terribile e purtroppo ha contribuito a far scemare la mia fiducia nei confronti delle forze dell'ordine..

chiara m 12.09.06 12:49| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Carissimo Beppe,
Ti scrivo per riportarTi un episodio molto significativo della necessità di informazione che vi è oggi tra i cittadini, e che Ti ha visto indiretto protagonista dello stesso.Durante lo scorso mese di agosto, durante lo svolgimento della festa de la Rinascita del Partito dei Comunisti Italiani, ho pensato bene di portarmi dietro il DVD del Tuo spettacolo del 2005 “beppegrillo.it”, e di farlo proiettare per tre sere consecutive su un televisore posto all’interno del villaggio. Il risultato: non meno di tre proiezioni a sera (l’ultima sera abbiamo spento il televisore alle 4:00 del mattino tra il disappunto dei presenti) con almeno 50 spettatori fissi più altrettanti che si fermavano per seguire degli spezzoni. Ma non solo, nei giorni a seguire sono stato fermato da decine di persone che oltre alla richiesta di una copia (ovviamente pirata!!) del DVD mi chiedevano informazioni del tipo “come si chiama quel sito per telefonare gratis” ecc.
Ora, la conclusione tratta è stata che, seppur inconsapevolmente e con pochi meriti personali, nel mio piccolo, ho diffuso un po’ di verità tra la gente, ma ho anche pensato che, una serie di notizie per me scontate, data la mia possibilità di accedere ad internet quotidianamente, per tante altre persone, soprattutto giovani, sono inaccessibili e impensabili. Quindi ho potuto verificare personalmente quanto sia indispensabile la battaglia di civiltà da te condotta sulla necessità di una informazione libera e accessibile a tutti.
Vista la situazione, ho una proposta da formulare non tanto a Te, che già il tuo lo fai e anche bene, ma a tutti gli amici del blog, ai quali chiedo cosa ne pensano di organizzare una serata in simultanea nelle piazze delle nostre città, con l’impegno di proiettare uno degli spettacoli di Beppe, diciamo UNA SERATA DELLA VERITA’. La situazione è grave, io penso quindi che ognuno di noi deve impegnarsi a fare qualcosa di più, questo potrebbe essere un segno importante.
Ciao e grazie.

Angelo Borgese 12.09.06 12:32| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non mi sono mai chiesto SE e COME il dc9 di Ustica sia stato abbattuto o perché non ha resistito al sicuro impatto. Sei sia caduto dritto o rovesciato, di pancia o di dorso.
L’unica domanda ( alla quale ho comunque dato una risposta ) è CHI l’ha abbattuto?

Se in quei giorni, basta prendere un video o un giornale dell’epoca, c’era una esercitazione nato in quei mari, bisogna cominciare da lì.
La caccia era chiusa (Arcicaccia confermerà), quindi...

I radar si sono magicamente spenti come si sono magicamente addormentati l’1109.

L’1109 è stato lo starter per operazioni internazionali imperialiste di nuova generazione.
Chiedersi se sia stato o no un autoattentato, resta inutile.

Negli anni precedenti non è stato possibile perché c’era ancora una nicchia protetta di informazione comunque libera, e chi voleva sapere sapeva. Alla faccia dei creduloni che pensavano di aver risolto tutto con la rete, stiamo sicuramente peggio, perché è stata costruita negli anni una tecnica di confusione delle carte e della logica, che possiamo paragonare solo al medio evo.

Oggi tutti i canali sono stati occupati non tanto da un pensiero unico, ma da chi propaganda il pensiero unico e lo rende l’unico visibile.
Le commemorazioni di ieri ne sono la prova. La più becera:

Il popolo americano è portatore di radici di libertà e giustizia, tantè vero che GWBush a solennemente ammesso: si, avevamo le prigioni segrete, e allora? Che coraggio. E che lealtà!

Ma se ce lo chiedeva 5 anni prima gli risparmiavano la fatica, a lui e i suoi tirapiedi europeidalleradicigiudaicocristane.

Giorgio Sodano 12.09.06 12:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Cara ViVi (se me lo concedi),

a parte che le dirette parlamentari di RR sono da millenni pane quasi quotidiano (visto che, su questo hai ragione da vendere, la roboante dichiarazione in tivvi' od in piazza del politico di turno raramente rispecchia il voto in aula) per cui le accuse di ignuoranza tientele per te o applicale con coscienza e non sui preconcetti (alla fine senno' fai gli stessi errori che ti proponi di sanare), dovresti utilizzare la lungimiranza che ti permette di vedere le conseguenze di una parola in un testo in TUTTE le direzioni possibili, non solo in quelle dettate dai giornali piu' allineati. Se leggessi di nuovo, attentamente, l'articolo - e mille altri - scopriresti che un aggettivo presente o assente puo' essere utilizzato ANCHE in chiave diversa da quanto tu dici, in particolare - giusto per il caso che ci riguarda - come mezzo per ostacolare le "forze dell'ordine" (appro: ma com'e' che nessuno si e' stracciato le vesti quando la polizia ha invaso con la forza una sede di partito? Neppure Mussolini e' mai arrivato a tanto: NAPOLITANO SI'!). Un'accusa piazzata li' e tutto si ferma per mesi. L'andazzo giudiziale attuale e' eclatantemente quello garantista (almeno con chi puo' avere appoggi su un giornale) quindi l'uso STRUMENTALE sarebbe stato immediato ed inevitabile. Non dimenticare, d'altro canto, che il concetto di violenza resta intatto. In sintesi, tra le conseguenze possibili una e' drammatica ma remota, l'altra e' meno drammatica ma praticamente certa. Come vedi basta vedere le cose gia' da DUE (e ce ne sono diecine) punti di vista e una certezza monogiornalistica diviene una discussione. Di li' (ovunque sia li': mi sembri in genere di pensiero "indipendentista"), non e' la sola ignoransa che vi frega: e' l'ignoranza fusa insieme alla presunzione. Miscela Micidiale! Comunque e' una splendida giornata di sole ed il mondo sara' comunque bello a prescindere, oggi! Buon di'!

Giano Bifronte 12.09.06 12:26| 
 |
Rispondi al commento

@@ mad daniz 11.09.06 20:55 |

No non mi sembra :-) almeno di quelle dimensioni .

Progettare un edificio antiattacco terroristico oppure anti urto da BOING e molto ma molto difficile non avendo riscontri :-) e sopratuto per strutture di quella fattezza . Tanto meno calcolare un incendio di quelle peoporzioni a 300 metri di altezza .

Hai cambiato nick :-) ma mi sembri lo stesso con cui ho dialogato qualche mese fa sulla stanza 9/11.

gino serio 11.09.06 21:07

mmm
nn mi ricordo, ma magari sono io...

scusa, ma secondo te, proprio a causa della sua struttura, ma anche se l'edificio non fosse anti incendio (e ci sarebbe da discutere), ma mi spieghi come cavolo e' potuto cadere perfettamente al suo interno, senza collassare contro altri edifici vicini?
cavolo l'attentatore non doveva solo essere luke skywalker per pilotare l'aereo, ma doveva essere pure una sorta di pitagora per colpire simmetricamente l'edificio (sempre ammettendo che poi le fiamme possano causare il collasso...).

in particolare, un aereo ha colpito una delle torri lateralmente: io mi aspetterei che la la cima della torre crollasse quanto meno di lato, dove il grattacielo ha avuto il danno struttorale non ti pare?


mad daniz 12.09.06 11:59| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

OT
#################################################

Altro che "Quelli che il calcio...", la trasmissione dovrebbe chiamarsi "Quelli che la cupola...".

MA AVETE SENTITO COSA HA DICHIARATO MASTELLA A QUELLI CHE IL CALCIO?

ROBA DA PAZZI!

#################################################
CLICCA SUL MIO NOME PER LA NOTIZIA.

Marcello Cerulli 12.09.06 11:33| 
 |
Rispondi al commento

quel giorno fu comunicato alle forze di polizia di usare le maniere forti con i NO GLOBAL

Fra le fila dei poliziotti c'era gente che ignorava ancora completamente il termine NO GLOBAL e a quale categoria di persone si riferisse.

Per semplificare qualcuno di loro spiegò che bastava avere capelli rasta o piercing per essere un pericoloso sovversivo.

A che servono i test psicoattitudinali nei concorsi? A che servono i concorsi?
Io ho conosciuto un certo numero di poliziotti. La maggior parte è bravissima gente. Ma ciononostante, qualcuno di loro non è affatto indicato per questa mansione
Es: una pessima guidatrice a cui era stata data la mansione della guida della volante.

Loredana Solerte 11.09.06 13:07 ------------------------------------

a che ti serve un cervello?
hai le prove di quanto affermi o sono i soliti "sentito dire"?
daniele tersio 11.09.06 14:09
-------------------------------------------


È difficile ch'io faccia certe affermazioni solo per sentito dire.

Per quanto riguarda l'ordine impartito a Genova, mi è stato raccontato da un poliziotto con tanto di nome e cognome. Non è una prova ma di certo è una testimonianza.

Per quanto riguarda l'attitudine alla mansione di poliziotto, il caso Aldrovandi, ad esempio, testimonia che certa gente non dovrebbe MAI essere assunta nelle fila delle Forze dell'ordine.

(La poliziotta pessima guidatrice è stata una barzelletta vivente fra i suoi stessi colleghi nella mia città, informati pure se vuoi, adesso per fortuna sua e nostra, sta al telefono)


A me il cervello serve per dire ciò che penso. A te?

Loredana Solerte 12.09.06 10:35| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Mi riferisco ad un articolo apparso su "Repubblica" in data 11.9.06 relativo alla vicenda del ferimento mortale di Dirk Hamer da parte di Vittorio Emanuele. La giornalista nel riportare notizie sulla famiglia Hamer dopo la morte del ragazzo riferisce della morte della madre, vera, e della morte del padre, assolutamente falsa. E' vivo e vegeto e protagonista di una incredibile vicenda di persecuzione per aver portato novità importanti sulla lotta contro il cancro,di cui è stato sofferente. Mi chiedo: ma quando non siamo testimoni di fatti e dobbiamo fidarci delle notizie sui giornali, quante panzane ci raccontano? Saluti e grazie per l'opportunità. Maria Pia Amelotti

Maria Pia Amelotti 12.09.06 10:19| 
 |
Rispondi al commento

...ecco perché penso che Vestri e & non debbano nemmeno essere letti perché i vaneggiamenti di un troll più sono ignorati meglio è: (seguono 4 post)

...ci si risente stasera, ho da fare e sono in grave ritardo sulla tabella di marcia, acciderbolina a voi

Ci dovrebbe interessare ogni tipo di informazione vera e ogni dose di buona volontà e amore per il mondo, dei troll fancamente non sappiamo cosa farcene, sono dei distruttori disutili, non li possiamo usare nemmeno come ruspe per la monnezza

...e poi non si può passare la vita a spiegare la storia o l'economia ai deliranti
e per di più gratis, di solito si è pagati (almeno un poco) per educare gli incolti

..ma i troll, non possono essere educati né resi edotti né evolvere, il loro è un pensiero monomaniaco, per difetto genetico: poche sinapsi, nessuna immaginazione e mancanza di sentimento positivo; non solo i 2 emisferi funzionano male e il corpo calloso è assente ma anche la zona limbica è alterata, dunque appartengono a un genere rudimentale inferiore che non è ancora scomparso nell'evoluzione della specie, e, non essendo educabili né servendo a qualcosa di utile, possono solo essere ignorati e saltati a pié pari

.. anche essendo la funzione del blog quella di aumentare l'informazione e l'evoluzione, e non quella di restringerla

viviana vivarelli 12.09.06 10:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La crudeltà esiste in alcuni uomini. Nella storia abbiamo avuto nelle guerre una alta forma di odio e crudeltà. Se l'uomo è arrivato addirittura ad uccidere un uomo così buono e dolce come Gesù che predicava l'amore c'è qualcosa di perverso nell'uomo. Un uomo solo può essere un diavolo come Hitler e trascinare un intero popolo nell'abisso del male. Ma esiste anche il bene nell'essere umano.
Gli uomini buoni dovrebbero seguire l'insegnamento di Gesù: porgi l'altra guancia. Ma di fronte ad un terrorismo così crudele e per questo così stupido dobbiamo lottare con tutte le nostre forze per distruggerlo. Tutto il resto mi sembra un chiacchierare sui massismi sistemi mentre questi uccidono e progettano stragi.
Ma il male non trionferà così come il nazismo è stato distrutto.
Altra cosa è usare la giusta critica alle azioni umane ma con la crudeltà quali argomenti sono possibili?

Orlando Mistico 12.09.06 10:06| 
 |
Rispondi al commento

Si fa troppo presto a dimenticare nell'era del consumismo. Anche le icone sono ormai una forma di consumo...

Alessandro Colombo 12.09.06 10:01| 
 |
Rispondi al commento

1
Il primo G5, vertice dei Grandi del mondo, è nel 75 a Rambouillet su richiesta di Giscard d‘Estaing (USA, Fran., Giapp., Gran Br., Germ.) Non riceve reazioni
Comincia la crisi petrolif. e valutaria, Pinochet e Thatcher Reagan
Entrano poi Italia e Canada
Fino all’84 l’interesse per il G7 è scarso, anche se BM e FMI pesano sul 3° mondo col debito, crollo del prezzo delle materie prime e aumento dei prezzi
La miseria suscita rivolte locali con migliaia di morti. Il neoliber. allarga il gap tra ricchissimi e poverissimi mentre propaganda un’età dell’oro
In occidente il malessere porta a rivolte di studenti, sindacalisti e operai
Solo dall’84 (vertice di Londra) molte organizzaz., specie inglesi, cominciano ad attaccare i G7, individuando nella politica concorde dei Grandi della Terra un nemico comune dei popoli che travalica le apparenti differenze ideologiche e associa stati definiti comunisti a stati definiti democr.. Le opposizioni reali non sono più ideologiche ma economiche, ricchi contro poveri. Si comincia a capire cos’è il neoliber., un immane complotto mondiale di potenti che minaccia di distruzione il pianeta
I governi sono fantocci che seguono gli interessi di multinazion. e la perversione che vuole globalizzarsi come sistema economico totalitario. Contro tale strategia che intende instaurare una vera dittatura economico-militare sul pianeta, vanificando ogni democrazia, autonomia o autodeterminazione, cresce un movimento mondiale chiamato in vario modo (no global)

La reazione antiglobalizzione (TOES) nasce nei paesi anglosassoni e si fa planetaria. Confonderla con schieramenti, blocchi e partiti di vecchio tipo è obsoleto e fuorviante ma risponde solo agli interessi di chi vuole incastrare la gente in vecchi slogan
Così, a ogni vertice dei Grandi, si organizza in parallelo un controvertice dei popoli oppressi che rifiuta la dittatura economica del grande capitale e la sua volontà di annientare le democrazie e i diritti dei popoli

viviana vivarelli 12.09.06 09:59| 
 |
Rispondi al commento

2
Il G7 e poi il G8 diventano simboli della globalizz. economica neoliber. suscitando proteste e contro-richieste
La mobilitazione cresce dopo il crollo dell’URSS e con la partecipazione ai problemi del 3° mondo dove cominciano a lavorare molte OGN in uno spirito di solidarietà tra i popoli. In UE la sollevazione è anche contro l’allargamento delle basi USA, 480 ordigni nucleari, mentre si rafforzano istituti neoliber. come il Fondo Monetario Internazionale (FMI) e la Banca Mondiale (BM) che gestisce prestiti e grandi opere
I G7, G8 con la Russia, si serrano per l’egemonia. di interessi condivisi. Ormai per fare economia a livello mondiale si deve sottostare agli ordini del WTO (anche la Cina lo fa segnando la fine radicale del contrasto comunismo/democrazia)
Le mobilitazione contro i Grandi sono imponenti e mondiali dopo Seattle, ’99
Ma già nell’89 a Parigi c’è il 1° vertice dei 7 popoli più poveri della Terra
Segue Tien An Men e crollo del blocco dell’Est
Tra l’80 e il 90 le condizioni sociali UE peggiorano, i sindacati sono in crisi, crescono le ONG che si liberano delle vecchie ideologie per un impegno più concreto di volontariato e informazione sulle corporation e i loro strumenti di potere, la lotta comprende mutamenti di stile di vita, boicottaggi econom., critica ai media e diffusione su web o stampa libera di informazione non embedded come 1° strumento di evoluzione culturale e lotta
Nell’83 e 84 la Francia chiede l’uguaglianza e la cittadinanza per i migranti (moti per i sans papier)
86: grande sciopero studentesco che converge con gli scioperi dei lavoratori, il grande sindac. si apre a molte richieste no global, appoggia il movim. per la pace e attacca Bolkestein, privatizzazione dei beni comuni e dissoluzione dello stato sociale

viviana vivarelli 12.09.06 09:57| 
 |
Rispondi al commento

3
Si comincia a parlare di NUOVE FORME DI DEMOCRAZIA, poiché quella vecchia di stampo capitalista si sta omologando alle peggiori dittature comuniste e usa come strumento di dominio lo sfruttamento del lavoro, l’estinzione dei diritti umani e civili, il mercato selvaggio a fini monopolistici, la morte dello stato sociale, le privatizzazioni e la guerra.

Si parla sempre più di crisi del pianeta, ecologia, disastro climatico, guerra infinita, squilibrio mondiale, crisi della democr., necessità di una democrazia allargata
Invece i governi diminuiscono la partecipaz. dei cittadini alla formazione del potere, peggiorano le leggi elettorali e di tutela della Costituì., dei diritti, del lavoro e dei deboli.. e si associano ai reati del grande capitale

Lo fa anche la sx

Il nuovo pensiero non è più quello marxista e non può essere quello capitalista, ma i neoliberisti fingono che l’antinomia sia ancora quella pre-Muro per confondere le acque e insistono a parlare faziosamente di Cuba, Pol Pot, Stalin e orrori consimili, evitando con cura la sostanza che è il nuovo imperialismo economico, la dittatura delle multinaz. (grandi lobbies delle armi, petrolio, chimica, farmaci, comunicaz., utilities) che ormai dominano il mondo al di fuori di qualunque ideologia politica ma per un solo fine economico: il proprio profitto, da maggiorare con tutti i mezzi possibili, calpestando il resto dell’umanità in tutti i modi possibili anche la pesante manipolazione del consenso attraverso l’abuso dei media, i Patrioct Act sospensivi dei diritti civili, la prolifer. di armi atomiche e chimiche e la guerra preventiva
La sx, intanto, comincia a omologarsi lentamente ai nuovi colonialismi cessando di essere la portavoce degli oppressi


viviana vivarelli 12.09.06 09:55| 
 |
Rispondi al commento

4
Il 9 nov. '89 la caduta del Muro apre un’ondata di speranze di democr. e pace non solo nel blocco sovietico ma in Asia, Africa, America latina..
Sembra che, con la fine della guerra fredda e il crollo del gigante sovietico, il mondo possa trovare nuove vie di concordia. Ma non è così

Bush padre e Bush figlio si premureranno di stroncare ogni fiducia nel liberismo di marca USA che ormai si esporta con la guerra

La guerra del Golfo, le lotte nell’ex Iugoslavia, la tragedia del Ruanda, il Congo, la guerra infinita USA, il caos nel Medio Oriente, l’aumento della miseria e della distruzione e l’allargarsi della guerra.. chiariscono presto che la lotta è appena cominciata e non è più tra i 2 vecchi blocchi ideologici, comunismo/capitalismo, su cui ancora insiste qualche dinosauro, ma tra corporation organizzate e pianeta,
mentre si affacciano nuovi concorrenti nei paesi produttori di petrolio che con Bin laden fanno emergere la lotta tra 2 petrol-gruppi, travestita da lotte nazionaliste o religiose, si profilano giganteschi competitori internaz. in Cina e India e i paesi dell’America del Sud si uniscono in nuove associaz. a difesa delle risorse di energia

viviana vivarelli 12.09.06 09:51| 
 |
Rispondi al commento

Per CORRADO SANSONE:
Rispetto il tuo punto di vista e ne apprezzo la forma ma sento di risponderti a riguardo:
- il film sul G8 è tutto meno che reazionario,a partire dagli autori e dalla produzione, da quello mi sono fatto un'idea su quanto accaduto in quelle ore al di là dei servizi giornalistici e dei commenti.
- alcuni esponenti delle forze dell'ordine abbiano avuto indubbiamente strani atteggiamenti così come ritengo che la spedizione punitiva notturna sia stata inopportuna ed indegna,
ma la tua visione complottista e schierata al fianco di chi (civile) va in piazza armato per difendersi (dalle forze dell'ordine,che ci piacciano o no)sia condizionata dal senso di appartenenza ad una parte politica al punto di diventare difficilmente sostenibile.......ore e ore di filmati in sonoro originale sono fin troppo esplicite al riguardo.

Luca Sampietro 12.09.06 09:40| 
 |
Rispondi al commento

@#@ Per Signora Viviana Vivarelli @#@

Ieri ho letto ciò che ha scritto nel pomeriggio.
Ora ho letto,di corsa,quanto ha scritto questa mattina presto.
Tornerò più tardi a leggere con calma il tutto,perchè i suoi post sono bellissimi.

Per ora grazie e,mi raccomando:NON CI LASCI PIU'.

Buona giornata a lei ed a tutti i blogger.

giangi deinavigli 12.09.06 08:53| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

1)) prima osservazione banale: proprio il rapporto impressionante fra base e altezza, praticamente due fiammiferi messi in piedi, fa sembrare così strana la caduta in verticale – una piccolissima forza cinetica, come il cedimento di un lato prima dell'altro, avrebbe dovuto far SPEZZARE la struttura, ma non implodere –

- comunque se fosse stata una demolizione controllata è ovvio che avrebbero piazzato cariche per tutte le torri, non solo in basso_


@@@@@@@Leonardo Migliarini 11.09.06 22:44 |@@@@@

Lo so :-) è per questo che non può essere stata una demolizione controllata .
seconda cosa anche tu sei inciampato NELL'IMPLOSIONE che non c'è stata :-) c'è stata invece UN'ESPLOSIONE o meglio una COMPRESSIONE che ha scaraventato detriti a centinaia di metri e questo grazie al notevole peso dal tetto .


riguardo al piazzamento di esplosivo che ti ricordo dovrebbe essere stato di parecchie tonnellate ti chiedo una cosa .

Sei mai stato al WTC ? se la risposta è no allora capisco tutto ,se la risposta è si dovresti sapere che in quel edificio transitavano 500.000 persone al giorno di tutte le razze continenti ,e 50.000 ci lavoravano . Eludere i cani , le guardie che erano centinaia la gente sopratutto che ci lavorava mi sembra alquanto paradossale .

un Ultima cosa

Sai che strutttura di sostegno avevano le torri?
Sai che oscillazione tolleravano ?
sai su quante fondamenta sono satte erette ?
Sai il nocciolo centrale da cosa era composto ?
Sai in che proporzone è stato usato cememnto armato ?
Sai quale regola elementare serve per una buone oscilazione ?
Sai che tipo di impianto di condizionamento c'era all'interno elle torri ?
Queste sono alcuni dei punti chiave delle cause del crollo ,se sai rispondere a una sola di queste domande allora continuiamo la discussione sennò non ne vale la pena ,staremmo qui dei giorno interi per niente :-)

SALUTI

@@@@@@

gino serio 12.09.06 07:26| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ah, riecco vestri e kolion. Che tenerezza! Appaiono sempre in coppia ma sempre poco sviluppati, come un caso di CRIPTORCHIDISMO bilaterale. Sarebbero da studiare da parte di qualche cultore di mostruosità infantili. Sono commoventi questi due bambinoni poco cresciuti che si ripetono a disco fisso. Non è possibile perdere tempo con loro, leggerli ecc..
Sono un caso, doppio o singolo non interessa, di infantilismo sessuale. Mi spiace, ma la patologia oltre un certo limite non mi interessa

Vangelo di Matteo, 7.6: "Non date le cose sante ai cani e non gettate le vostre perle davanti ai porci, perché non le calpestino con le loro zampe e poi si voltino per sbranarvi"
Ognuno purtroppo è quel che è, e certuni non crescono mai. Sarà un problema genetico

viviana vivarelli 12.09.06 06:55| 
 |
Rispondi al commento

@@@@@@@@

DANIELE TERSIO

be' - strillare equivale a Propaganda - se sei sicuro che sono baggianate dimostramelo, sono qui per questo_

@@@@@@@@

GIOVANNI VESTRI

Sig. Vestri - posto che a Cuba governa un dittatore e che è repressa la Libertà di Stampa - non si potrebbe dire di molto meglio per il democraticissimo Occidente - si ricorda dell'agente Betulla e di Giulianone stipendiato CIA??

Ha letto le ultime notizie sui giornalisti anticastristi di Miami, sbattuti fuori perché strapagati dalla Casa Bianca per INVENTARE notizie su Castro??

Sa chi c'è dietro la Società "As Shahab" che cura l'immagine mediatica di Al-Qaeda e tutti i loro video - almeno da qualche anno?? si documenti_

Sa che Bin Laden, come tanti altri, era agente CIA??

Sa che sono proprio i giuristi statunitensi a dichiarare che il Governo attuale, con le leggi promulgate "in emergenza" grazie al 9-11, si avvicina in modo impressionante allo status e al processo di trasformazione della Germania in Reich??

Sa che ci sono masse di intellettuali e studiosi e accademici e professionisti di ogni schieramento politico ad avere dubbi su Bin Laden e sul 9-11 e sulle strategie in Iraq e Iran, e sui rapporti dell'Occidente con Israele??

Fossero solo i vaneggiamenti squilibrati del folle Migliarini sarebbe tutto più facile e incredibilmente più bello_

Leonardo Migliarini 12.09.06 03:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E' solo un compromesso", disse il diavolo
"Forse è meglio prevenire" rispose Torquemada "è meglio estorcere alle streghe la loro confessione, e, se non hanno nulla da confessare, torturarle a fondo finché se ne inventino una"
"Meglio ancora" aggiunsero i domenicani Jacob Sprenger e Heinrich Institor Kramer, autori del Malleus maleficarum, il martello delle streghe, o manuale per cacciare le malefiche "è meglio aggredirle prima che aggrediscano loro e ammazzarle da bambine"

e la chiamarono democrazia

viviana vivarelli 11.09.06 23:31
*****************

Viviana,
per questo e per gli altri commenti:
grazie di esistere, in generale
e specialmente su questo blog
sogni d'oro

Paola Bassi 12.09.06 02:26| 
 |
Rispondi al commento

Bush nel 2003 nella celebrazione della fine della guerra in Iraq:
"Un anno fa, sulla tolda di una portaerei, ho detto che noi avevamo compiuto una missione e raggiunto un importante obiettivo. Abbiamo rimosso Saddam Hussein. Come risultato non ci sono più camere di tortura o fosse comuni in Iraq”. (sigh)

Grande anche Alan Dershowitz:
"Se contro i birgatisti si fosse usata la tortura, Aldo Moro sarebbe ancora vivo"

Magari sarebbero vivi anche Arafat, Rabin e Allende, chi sa!

viviana vivarelli 12.09.06 00:30| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

@ migliarini

stai scrivendo delle gran baggianate. Non tutte, ma almeno buona parte.

daniele tersio 12.09.06 00:25| 
 |
Rispondi al commento

@@@@@@@@@@

VIVIANA

grazie Viviana - sei stata preziosa come nessuno_

Leonardo Migliarini 12.09.06 00:02| 
 |
Rispondi al commento

Se la tortura è considerata un mezzo come un altro per realizzare un buon fine, come la sicurezza nazionale o la lotta al terrorismo, siamo usciti dal novero degli stati civili e stiamo scivolando nella barbarie

Se il fine giustifica il mezzo, non ci sarà mezzo abbastanza efferato che possa essere scartato in nome di principi superiori
E quale fine sembrerà mai più grande della propria sicurezza, della sicurezza nazionale, della conservazione del proprio stile di vita, dell’aumento del proprio potere, di una crescente egemonia?

Posto un fine che sembri abbastanza pregnante, l’uomo si arrogherà il diritto di fare qualsiasi cosa pur di raggiungerlo?
Ma questa è la logica di Goering.
E se oggi qualcuno pretende di applicarla di nuovo vuol dire che nel nazismo ci siamo dentro fino al collo

viviana vivarelli 12.09.06 00:01| 
 |
Rispondi al commento

L'apologia della tortura

Dunque, dice Panebianco, siamo in guerra, una situazione speciale dove lo stato di diritto è debolino per cui meglio usare mezzi spicciativi e un po’ brutali, la tortura, appunto

Non gli passa per la mente che siamo in una guerra infinita scagliata, guarda caso, proprio dai torturatori. E che, affermando metodi un po’ troppo “speciali”, quello stato di diritto su cui solo si fonda la democrazia cessa di essere una democrazia
Se chi teme lo stupro stupra a sua volta, come distingueremo l’innocente dal colpevole?

Panebianco non sospetta nemmeno che così lo stato di diritto perde ogni crisma di legittimità scendendo al rango delle bestie
Ma che idea ha Panebianco dello stato di diritto?

Prima difende le leggi ad personam di B, ritenendo giusto che le leggi valgano solo per i poveracci ma che ai potenti si debba il privilegio di avere uno stato di diritto a parte, piuttosto difensivo che punitivo, poi incita gli stati che combattono la barbarie (o così dicono) a usare la stessa barbarie o anche peggio (ma in nome di quali valori la combatteranno?)
E' una corsa a chi è più bestiale e efferato?
Una gara al peggio?
E' così che la intende, la democrazia?

Insomma Torquemada dice che, essendo le streghe (che Torquemada ha inventato) figlie del diavolo, esse vanno distrutte con metodi diabolici. Ma così non avremo solo un raddoppiamento del diavolo?

Il problema per costui non è la diffusione abnorme di centri di tortura nel mondo ma che gli stati democratici non li legalizzino come centri di utilità sociale
Ma allora potremmo legalizzare anche la rapina, lo stupro, l’assassinio, la pedofilia.. perché limitarsi alla sola tortura?

Non diversamente i nazisti legittimarono i loro lager o le Br i loro attentati sanguinari.
C’è la violenza? Moltiplichiamola! Combattiamo l’iniquità con iniquità maggiori!

E il Corriere mette costui in prima pagina? Come ieri mise i testi integrali della Fallaci. Ma non ha vergogna?

viviana vivarelli 11.09.06 23:54| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

l'unica immagine sbiadita di quei giorni che ancora rammento è che i pacifisti no-logo no-global hanno scambiato la allora mia vespa per una canna e hanno ben pensato di accenderla come una torcia.
Peccato, era nuova.
Ah! non erano black bloc perchè li osservavo inerme dalla finestra di casa. Gente quasi-normale travolta da una violenta ed incontrollabile scarica di adrenalina che ha portato, poi, all'episodio culmine della due giorni genovese.
Vogliamo chiamarla kermesse?

W la globalizzazione!

Saludos
Marco

marco terenzi 11.09.06 23:33| 
 |
Rispondi al commento

Il compromesso necessario
dell’efferato Panebianco

"Facciamoci una fantasia. Immaginiamo che tra qualche mese venga fuori che il grande attentato destinato a oscurare persino l'11 settembre, con migliaia di vittime innocenti, sia stato sventato solo grazie alla confessione, estorta dai servizi segreti anglo-americani tramite TORTURA, di un jahadista coinvolto nel complotto, magari anche arrestato (sequestrato) illegalmente. Chi se la sentirebbe in Occidente di condannare quei torturatori?
Come si spiega che in Italia più che altrove sia venuta totalmente meno l'idea che la convivenza democratica possa poggiare solo su un compromesso fra stato di diritto e sicurezza nazionale?
Nessuno ha spiegato che lo stato di diritto è solo uno strumento, altamente imperfetto, che serve a regolare i rapporti entro la comunità democratica in condizioni di normalità ma che fallisce quando scatta l'emergenza perché nella guerra non ci si può difendere con mezzi legali ordinari
Lo stato di diritto deve convivere, se si vuole sopravvivere, con le esigenze della sicurezza nazionale Quando è in gioco la sopravvivenza della comunità deve essere ammessa l'esistenza di una ZONA GRIGIA, a cavallo tra legalità e illegalità, dove gli operatori della sicurezza possano agire per sventare le minacce più gravi. Questo compromesso è anche l'unica cosa che, in condizioni di emergenza, possa salvare lo stato di diritto e la stessa democr.
(Ecco perché la tortura è buona e santa cosa)

"E' solo un compromesso", disse il diavolo
"Forse è meglio prevenire" rispose Torquemada "è meglio estorcere alle streghe la loro confessione, e, se non hanno nulla da confessare, torturarle a fondo finché se ne inventino una"
"Meglio ancora" aggiunsero i domenicani Jacob Sprenger e Heinrich Institor Kramer, autori del Malleus maleficarum, il martello delle streghe, o manuale per cacciare le malefiche "è meglio aggredirle prima che aggrediscano loro e ammazzarle da bambine"

e la chiamarono democrazia

viviana vivarelli 11.09.06 23:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Questo è il Paese dell'illegalità. Per cui non potremo attenderci altro. Siamo Noi che dobbiamo agire non alla maniera della pecora ma da quella del LEONE

Carlalberto Iacobucci 11.09.06 23:20| 
 |
Rispondi al commento

Io a Genova c'ero, ho fatto il confronto tra quel che ho visto con i miei occhi e quello che è stato riportato dagli organi di stampa.

Claudio Alessandrini 11.09.06 22:37 Rispondi al commento
----------------------------
LE AFFERMAZIONI COME LE ACCUSE PESANO.SULLE PERSONE. Per farle ci vuole buona fede io spero sia così, per TE.

Claudio immagino già di vederti. Non volendo infierire, e credendo, a mio parere, che tu abbia un pochino esagerato, SIA PURE IN BUONA FEDE, a menare giudizi, per questo ti chiedo. Sempre con il massimo rispetto delle tue opinioni:

Immagino che quale testimone oculare tu abbia prontamente raggiunto un g.i.p. o chi di competenza, accettandone tutte le responsabilità. E avrai sicuramente rilasciato adeguata dichiarazione in rapporto ai fatti personalmente osservati e quindi giurato circa la veridicità delle tue osservazioni.
Perchè se così non fosse non vedo quale differenza ritieni ci possa essere tra te, e tutti quelli che al pari di te, si sforzano di dare versioni e non verità responsabilmente e sicuramente provate e documentate come persona informata dei fatti e testimone oculare degli stessi.Se VUOI, visto che ti firmi con nome e cognome, e questo ti fa onore, secondo me, PUOI DIRE A TUTTI, IN QUALE ELENCO FIGURA IL TUO NOME COME TESTIMONE DEI FATTI INERENTI QUANTO AFFERMI DI CONOSCERE.Ciao

Francesco

f.marletta 11.09.06 23:19| 
 |
Rispondi al commento

@@@@@@@@@@@@

GINO SERIO

siccome ho perso un sacco di tempo per vedere se mi facevano mettere il link - che poi mi hanno censurato fino in fondo - ti vado a cercare anche sul nuovo POST_

Leonardo Migliarini 11.09.06 22:46| 
 |
Rispondi al commento

@@@@@@@@@@@@

GINO SERIO

Gino, è da 1 ora o più che cerco di postarti un Link, ma purtroppo è su un sito che questo Blog censura e non c'è verso_
Eppure è un sito molto più sano di quello di certi ceffi E.T. che girano sul Blog tutti i giorni_

Comunque, solo per farti un esempio fra tanti,
se ti interessa, hai presente il cavaliere inventato da Cervantes che ha per scudiero Sancho Panza e viene dalla Mancha??
bene – scrivi wwwpunto – aggiungi la parola "come" – attaccaci il nome del cavaliere – poi scrivi puntoorg_

Poi apri l'articolo che si intitola
"11 Settembre: un lavoro da 7 persone"

il link originale in inglese è questo:
http://georgewashington.blogspot.com/2006/04/911-7-man-job.html

E ORA TI RISPONDO

guarda,

1)) prima osservazione banale: proprio il rapporto impressionante fra base e altezza, praticamente due fiammiferi messi in piedi, fa sembrare così strana la caduta in verticale – una piccolissima forza cinetica, come il cedimento di un lato prima dell'altro, avrebbe dovuto far SPEZZARE la struttura, ma non implodere – ma questa è un'osservazione troppo empirica e affatto scientifica_
però è difficile spiegare la VELOCITÀ DI CADUTA e LA POLVERIZZAZIONE DEL CEMENTO – fenomeni che si osservano solo in demolizioni controllate_

2)) INOLTRE, MENO SUPERFICIALMENTE
- anche l'attentato precedente al WTC, nonostante sia indubbiamente preparato da un fondamentalista islamico, presenta vari dubbi sui suoi contatti e fornitori di esplosivo_
- sembra che ci furono varie esplosioni a vari piani, fino alle fondamenta, e che i piani dal 65 al 44 fossero crollati ben prima del crollo totale
- È UN DATO CERTO il collegamento fra i vertici dell'impresa che aveva a carico la sicurezza delle Torri e il Governo Bush_
- È UN DATO CERTO che ci fossero state varie esercitazioni nelle Torri poco tempo prima del 9-11, con almeno un'evacuazione totale_
- È UN DATO CERTO che da poco tempo avessero licenziato la presenza fissa di "cani antiesplosivi"_
- comunque se fosse stata una demolizione controllata è ovvio che avrebbero piazzato cariche per tutte le torri, non solo in basso_

Leonardo Migliarini 11.09.06 22:44| 
 |
Rispondi al commento

Secondariamente, tanto per sfatare un altro dei falsi miti raccontati, purtroppo anche su questo blog, da persone che leggono un giornale una volta l'anno, CARLO GIULIANI ha raccolto l'estintore quando DAL DEFENDER DEI CARABINIERI la pistola era già puntata, e pronta a sparare ad altezza. Questo è documentato in più di un filmato (vedi Atti del Processo).Che poi raccogliere un estintore anziché scappare a gambe levate non sia la cosa più intelligente da fare se ti puntano contro una pistola, passi... Carlo non dimostra una grande furbizia... Ma smettiamola con questa favola del "carabiniere che si è difeso"!!! Io a Genova c'ero, ho fatto il confronto tra quel che ho visto con i miei occhi e quello che è stato riportato dagli organi di stampa.Se veramente avete voglia di documentarvi, trovate tantissimo materiale e link qui: http://www.iquindici.org/forum_viewtopic.php?12.31577.0 E un dibattito che raccoglie un po' le opinioni di entrambe le parti, così anche chi non ha un'idea chiara ma è ONESTO E SENZA PREGIUDIZI può farsene una da solo, con la propria testa, e sulla base di documentazione REALE. Se no, per cortesia, evitate di parlare. Dite semplicemente "Non lo so, non mi interessa". E' molto più rispettoso di chi quei giorni le botte le ha prese. Claudio

Claudio Alessandrini 11.09.06 22:35| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Beppe! purtroppo per quanto riguardano i fatti del G8 non sono d'accordo con te! condivido con te che "alcuni" poliziotti e dico alcuni non tutti, non siano stati corretti e a me risulta che ancora stiano pagando per quello che hanno commesso con rinvii di processi,spese e la consapevolezza di poter perdere il posto di lavoro da un momento all'altro. Molti dei quali, giornalmente mettono a repentaglio la loro vita per la nostra sicurezza! E qualcuno gli ha mai ringraziati? E poi allora, tutti quelli che hanno messo a ferro e fuoco Genova stanno pagando le loro colpe? penso proprio di no! Credo che ci vuole più rispetto per coloro che giornalmente indossano una divisa carabiniere, poliziotto, finanziere, celerino e via dicendo! Così si rischia solo di generare una sfiducia verso le istituzioni che ci rappresentano e ci tutelano!

Emiliano FANFARILLO 11.09.06 22:28| 
 |
Rispondi al commento

Chi è interessato ad aderire e sviluppare una moneta complementare nella zona di Lucca, Pistoia e Pisa mi contatti. Produttori, commercianti, e chiunque abbia voglia di fare qualcosa di concreto. paolotin2@yahoo.it

Paolo Tintori 11.09.06 22:22| 
 |
Rispondi al commento

Grande Beppe, finalmente qualcuno ne parla! Purtroppo, l'«uomo della strada» è ancora convinto che a Genova i cattivacci fossero i manifestanti... Spesso la gente è troppo occupata, o troppo prevenuta, per documentarsi e andare contro gli stereotipi e il cosiddetto "sapere del popolo"... Altrimenti saprebbero (come è stato ampiamente documentato):
- che la Polizia Penitenziaria a Bolzaneto torturava i turisti stranieri e le ragazzine
- che negli scontri i poliziotti utilizzano gas proibiti dalla Convenzione di Ginevra, causa ancor oggi di problemi di salute in chi li ha respirati
- che i black bloc (si scrive così), il "lato violento dei manifestanti", sono stati filmati, in gruppetti organizzati, mentre prendevano ordini da uomini in giacca e cravatta. La colpa dei "manifestanti pacifici" è stata, se vogliamo, quella di non averli saputi isolare.
Tutto questo, parlando degli scontri di Genova, non può essere ignorato, come non può essere ignorata la crescente estremizzazione delle forze di polizie, dovuta anche al precedente governo di sinistra (vedi http://www.carmillaonline.com/archives/2006/07/001860.html), come non si possono dimenticare gli incidenti e le torture di Napoli (simili a quelli di Genova, ma mesi prima).
Giova inoltre ricordare che i poliziotti indagati per le torture di Bolzaneto e le percosse e l'irruzione alla Diaz rientrano nelle categorie che beneficeranno di questo indulto che grida vendetta! Io ho votato i Verdi, non parlo per luoghi comuni perché a Genova c'ero, ho visto con i miei occhi i carabinieri caricare vecchiette e rappresentanti delle reti Cattoliche pacifiste (di cui faccio parte), ho avuto un'amica picchiata a Bolzaneto, questa non la posso proprio perdonare e la prossima volta voterò Di Pietro. Che i Verdi il voto lo chiedano a chi guarda la TV da casa e sputa superficiali sentenze. Scusate per la lunghezza, Claudio

Claudio Alessandrini 11.09.06 22:19| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

11 SETTEMBRE: PER NON DIMENTICARE...........MAI!
W LA LIBERTA' DI PENSIERO E DI VITA!

alessio taddei 11.09.06 22:02| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Mario Bonica 11.09.06 21:48

Questo è il paese dei Panebianco che scrivono sul più diffuso quotidiano nazionale che sulla tortura si può chiudere un occhio, per difendersi dal terrorismo ovviamente...

=================================================

Sì è anche il paese dei Panebianco.
Angelo Panebianco qualche anno fa... poteva sproloquiare editoriali solo su radio radicale.

I suoi commenti del giorno erano di critica feroce contro tutto quello che era fuori sintonia con l'ideologia di Pannella. Quindi aborto, divorzio,ANTINUCLEARE, anticlericalismo viscerale, antimilitarismo, lotta alla partitocrazia..., fame nel mondo...., spinello libero (ops... anche eroina). Pochi conoscevano la sua faccia. Solo la sua voce. I pochi che hanno potuto incontrare la sua faccia, però, non possono dire di non aver notato un particolare: aveva scritto in fronte (con cellule cromaticamente anomale) "VOGLIO FAR CARRIERA ALLA FACCIA VOSTRA, IDIOTI!".
Tatuaggio che caratterizza tutti i leader radicali a partire dalla fine degli anni sessanta.

Certo adesso è cambiato. Come molti RadiCuli. Infiltrati un po' ovunque. Ma gioca sempre con le parole.

Anton Panneckoek 11.09.06 22:01| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe ancora mi stupisco
(e non dovrei più )
delle cazzate che dici in nome del diritto.Il
fatto concreto è che quel branco di delinquenti che ha messo a ferro e fuoco GENOA è rimasto impunito.Comincia a STUPIRTI di questo perche è per la SICUREZZA DI TUTTI che bisogna lottare.
Non per permettere a pochi di delinquere impunemente

sergio lento 11.09.06 22:00| 
 |
Rispondi al commento

Questo è il paese dei Panebianco che scrivono sul più diffuso quotidiano nazionale che sulla tortura si può chiudere un occhio, per difendersi dal terrorismo ovviamente; è il paese dei giornalisti-spioni del genere Farina o Ferrara; è il paese in cui si attende ancora la verità sulla strategia della tensione e le stragi di stato... Altro che Beccaria! In questi anni abbiamo toccato il punto più alto dell'imbarbarimento e della sottocultura guerrafondaia: prima sparare e poi accertarsi se la vittima era armata, prima pestare e poi insabbiare... è la logica della guerra preventiva! E a Genova gli Otto Grandi Ladri del pianeta hanno voluto saggiarne l'efficacia... Bolzaneto come Guantanamo: tutto legittimo, in entrambi i casi. Di sicuro qualche agente zelante della caserma di Bolzaneto conserva da qualche parte la sua brava foto-ricordo stile Abu Grahib: "un due tre, evviva Pinochet!"

Mario Bonica 11.09.06 21:48| 
 |
Rispondi al commento

Avevo costruito un edificio antiattacco terroristico:
è rimasto in piedi fino a che non mi venne in mente di andarmi a prendere quelli degli altri.
Il mio tenore di vita non è negoziabile, chiaro?

Giorgio Sodano 11.09.06 21:35| 
 |
Rispondi al commento

mha
nn convinci molto
come fai a dire che un punto debole di un grattacielo come quello delle torri gemelle sia il fuoco al 300 mt da terra... secondo me un Ing in fase di progetto la prima cosa di cui si preoccupa è il fuoco a 300 mt non ti pare?

@@ mad daniz 11.09.06 20:55 |

No non mi sembra :-) almeno di quelle dimensioni .

Progettare un edificio antiattacco terroristico oppure anti urto da BOING e molto ma molto difficile non avendo riscontri :-) e sopratuto per strutture di quella fattezza . Tanto meno calcolare un incendio di quelle peoporzioni a 300 metri di altezza .

Hai cambiato nick :-) ma mi sembri lo stesso con cui ho dialogato qualche mese fa sulla stanza 9/11.

gino serio 11.09.06 21:07| 
 |
Rispondi al commento

caro beppe,
credo che del g8 sia inutile parlarne perche la maggior parte della gente da per scontato che quello che dicono i tg siano la verita'.
io,personalmente,credo che, delinquenti tra le fila dei dimostranti ce ne siano stati molti,e questo non mi stupisce,ma e balzato ai miei occhi anche il fatto che di delinquenti ce ne siano stati molti anche tra le fila della celere,e questo mi rammarica e mi rende triste.
come si puo pensare di difendere la gente dai delinquenti con la delinquenza?non erano forse i metodi di hitler?
ma poi che difendevano a genova se chi dovevano difendere se ne stava su di una nave in mezzo al mare?
Ho sentito qualcuno accusarti di difendere chi ha messo a ferro e fuoco milano e forse mi sarebbe piaciuto sentirlo ricordare anche che quel giorno a milano si teneva una manifestazione fascista,ma,aime' non l'hanno fatto notare nemmeno i tg.
Giudicare giuliani perche aveva un estintore in mano per molti e facile,e credo che se cristo fosse vissuto ai tempi del g8 di genova sarebbe stato accusato di aver rubato una croce e di volerla tirare contro i soldati,che poverini dovevano pur difendersi.
Penso che queste persone dovrebbero vergognarsi di stare al mondo perche nessuna morte,nessuna guerra,nessuna forma di violenza dell'uomo sull'uomo(anche se chi la pratica indossa una divisa)dovrebbe essere accettata e ricordiamoci che se non si fosse scoperto che le armi nella scuola diaz le avevano portate i celerini il piano di governo sarebbe riuscito perfettamente.un saluto,vi auguro di non trovavi un giorno con un figlio morto per i suoi ideali.

pasinetti andrea 11.09.06 21:05| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Beh, vorrei le prove contro questa polizia! Si parla tanto di polizia che picchia di qua e di là, si difendono tanto i componenti di quei movimenti presenti al G8, ma vorrei vedere davvero se la polizia abbia picchiato la gente senza motivo! Io nn sono d'accordo, difendo la polizia e punto il dito contro coloro che vano a quelle manifestazioni solo per rompere vetrine, incediare automobili e fare danni! E autorizzerei la polizia a far andare il manganello più e più volte!

Sandro Mazza 11.09.06 21:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Si parla di voler processare agenti di polizia che hanno rischiato la vita, e non si parla dei black blok che in quei giorni hanno bruciato auto e negozi, fregandosene della legge e della gente? Ma io avrei dato l'ordine di sparare a vista su quella marmaglia di bastardi. Chiediamo di applicare la legge quando E' per tutti non solo chiedere di punire chi ha solo fatto il proprio dovere solo per fare audience. E a quegli stronzo che hanno messo a ferro e fuoco corso B.Aires a milano li lascerei marcire in galera, e' l'unico posto dove stanno bene. O forse sperano un giorno di finire anche loro in parlamento?

lio corridori 11.09.06 20:52| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Beppe Grillo 10.09.06 22:34

Cinque anni fa, prima del G8, si sapeva già cosa sarebbe successo. Era nell’aria. I black blocks si esercitavano e venivano filmati. Solo filmati, non arrestati. Né prima, né dopo. Chissà perchè.
[...]
žžžžžžžžžžžžžžžžžžžžžžžžžžžžžžžžžž

Io non ricordo filmati pubblici di black block ripresi ad "esercitarsi...".

Ricordo INVECE gli allenamenti di qualcosa che somigliava molto alle tutte bianche che si esercitavano pubblicamente con scudi di plastica in PREVISIONE di scontri. E questo fu trasmesso più volte da ogni tipo di tv molti giorni prima del G8.
Del resto uno degli obiettivi era sfondare per entrare nella "zona rossa".

$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$

Poi dare sempre la colpa ai black block...
Essi non erano presenti qualche mese prima a Napoli... dove successe quel che successe (e i negozianti non lo dimenticheranno mai).

17 Marzo 2001 - Violentissimi scontri con la polizia avvennero alla manifestazione nazionale di Napoli contro il Global Forum.
Contemporaneamente, proprio lo stesso giorno, a Parma, Silvio Berlusconi riceveva il formale sostegno di Confindustria per le elezioni del 2001.
Tutto il potere economico (il vero Potere...) era lì, NON a Napoli ma a Parma ed il FATTO aveva un suo significato (anche rispetto a Genova... oltre che per gli anni a venire...). Sembra che il Global Forum fu organizzato proprio lì e nella stessa data proprio per tener lontano la gente da Parma. Ma gli Strateghi delle Palle decisero di ignorare e far ignorare completamente l'Evento (quello vero) di Parma, così popolino bue e sfasciavetrine furono dirottati su Napoli.

Massimo Greco Commentatore in marcia al V2day 11.09.06 20:47| 
 |
Rispondi al commento

Io c'ero, vivo a Genova, forse dimenticate anche, oltre a tutti gli abusi già descritti da Beppe, che la polizia ha sicuramente messo lo zampino nei black block: ero a casa,in Albaro, sentiamo rumore di esplosioni, ci affacciamo alla finestra e vediamo sti black block che danno fuoco a macchine e cassonetti, solo dopo circa 10/15 minuti arrivano i poliziotti, passano in macchina e se vanno...li abbiamo visti picchiare vecchi bambini e manifestanti pacifici, qualcuno li ha forse mai visti picchiare i black block? NO!

Stefano Saguato 11.09.06 20:44| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

c'è un esplosivo, usato proprio per demolizioni di strutture con acciaio di quei livelli di certificazione, che si chiama "termite", che provoca esattamente quegli effetti - cioè fonde l'acciaio che resta incandescente per settimane - mentre l'effetto non è spiegabile solo con il calore provocato dal carburante aereo_

LEONARDO MIGLIARINI

L'unica teoria plausibile della presenza di dinamite nelle torri è alle fondamenta .

MA , anche se fossero state piazzate delle cariche al livello della metropolitana non sarebbero state determinanti per il crollo .

Lo stesso accadde nel 1993 quando dei terroristi piazzarono dell'esplosivo nei sotterranei con lo scopo di far crollare le torri , quella volta l'esplosione concentrò tutta la sua forza distruttiva verso l'esterno dell'edificio non intaccando la struttura portante del complesso wtc .

Per sfatare il mito della demolizione controllata dico solo che se le torri fossero state costruite a forma anche leggermente piramidale ,metà dell'edificio sarebbe rimasto in piedi ,in primo luogo per la fattezza e secondo luogo per la maggior quantità di cemento armato che sarebbe stato usato in costruzione .

Molti non mettono in risalto LA STRUTTURA delle torri ,che ricordo essere quella di un parallelepipedo molto stretto e lungo che poteva essere eretto solo in quell'isola ( manhattan) per il particolare terreno .

La base era 1/10 dell'altezza "VI RENDETE CONTO" non è mai più stata eretta tale opera igegnerestica .

Un simile progetto aveva dei punti deboli e uno di questi era il fuoco che nessuno poteva immaginare scatenarsi a 300 metri di aletzza .

gino serio 11.09.06 20:39| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

beppe,a volte devo dire,da genovese,che mi scadi come una prescinsea vegia!
hai rotto le balle prendendo le parti di quei"bravi ragazzi" che un sabato pomeriggio di qualche mese fa hanno deciso di devastare il centro di milano,e poi i "poveri cristi" della scuola diaz di genova.abbiamo capito da parche posizioni il tuo didietro,non c'e' bisogno che,di tanto in tanto,ce lo ricordi!
ma parlaci anche degli abitanti della val di susa,semplici valligiani prese a manganellate in nome dei finanziamenti della TAV, di cui il tuo amico PRODI e' complice o perlomeno parte in causa,visto che non ha aperto bocca a difesa dei valsusani se non per dire che la TAV si fara'.
parla dei nostri militari a NASSIRYA morti sfuggendo alla disoccupazione italiana.
parla dei celerini che ogni domenica sllo stadio rischiano la pelle per mille euro.
cazzo,ogni tanto volgi il tuo pensiero anche in altre direzioni oltre quelle che ti garantiscono simpatie politiche e/o economiche.
non riesco a capire se ti sei abbuliciato o andreotizzato!
ps in confidenza,dopo aver stretto la mano a prodi ti sei contato le dita per constatare che non te ne avesse portato via qualcuna?

michele gesma 11.09.06 20:23| 
 |
Rispondi al commento

Caro Giano
ma perché invece di leggere le bischerate della Padania non ti vai a vedere gli atti della Camera con i tuoi occhi?
E' tutto scritto:

http://www.camera.it/_dati/leg14/lavori/stenografici/sed457/s190.htm

così confronti gli strani articoli dei tuoi camerati con la verità?

"VIOLENZE e minacce reiterate" così hanno voluto

violenze vuol dire violenze
tortura vuol dire violenze
Cosa credi che sia la tortura? fare il pizzicorino a uno o dire: bada che ti picchio

Ma credi te che togliendo una parola qua, una legge là, fregando la verità, raccontando qualche balla, la Lega ne esca pulita?
Tutto quello che ha fatto è sozzo e volgare e non è con articoli che eliminano le parole o le leggi che si salverà

"era in dicussione il testo di legge che inserisce nel codice l’art. 316 bis: “Il pubblico ufficiale che con violenze o minacce gravi infligge ad una persona sottoposta alla sua autorità sofferenze fisiche o psichiche o mentali allo scopo di ottenere informaz. o confessioni ovvero allo scopo di punire una persona per gli atti da essa compiuti ovvero per motivi di discriminaz. razziale, politica, religiosa o sessuale è punito con la reclusione da 1 a 10 anni”.
Qualcosa di incredibile è successo alla Camera E’ spuntato un emendamento leghista che modifica sostanzialmente il testo della legge sostituendo l’espressione “violenze o minacce gravi” con quella di “violenze o minacci gravi e reiterate”. In altre parole, non basta torturare una persona una volta soltanto per poter parlare di reato. E’ necessaria almeno un’altra… seduta. Ma l'incredibile è stato che tutti i partiti del cdx hanno dato il loro voto favorevole a questa nuova versione della norma. La Camera così approva il testo con 201 sì, 176 no e 2 astenuti"

http://www.antoniabonomi.com/attualita/tortura25-4-04.htm

E tu sei ancora lì che credi alla Padania?

Ti dico anche da chi è stato presentato l'emendam.: l'onor. Carolina Lussana (Lega nord)
A voi vi frega l'ignoransa

viviana vivarelli 11.09.06 20:10| 
 |
Rispondi al commento

Noi uomini ci dimentichiamo troppo spesso i fatti le tragedie che ci fanno male che ci lasciano attoniti increduli persi in fiumi di violenza ingiusta e gratuita. Il peso dei lager nazisti, delle prigioni segrete della Cia e del G8 ci lascia con le coscenze frantumate davanti a simili torture e supprusi. Ogni giorno bisogna combattere nel ns micromondo di persone per far si che qste cose nn accadano mai più mai più è inammissibile. Ricordare pesa e costa sacrificio ma è un ns dovere inderogabile lo dobbiamo fare per le generazioni future.
Carlo vive

max

massimiliano piras 11.09.06 20:07| 
 |
Rispondi al commento

per il sig.giancarlo fontana,talmente pieno di se' da firmarsi pensieri elevati:

io non so con quali genovesi tu abbia parlato al riguardo del G8,la mia paura e' che,un po come fanno i politici ed i sindacalisti,tu abbia parlato solo con coloro che vedono le cose solo dal proprio punto di vista,quello della propria convenienza e delle loro stupidissime idee.sarebbe bastato vedere uno qualunque dei tg che,all'indomani del G8,hanno mostrato una GENOVA choccata ed incredula leccarsi le ferite come dopo il passaggio di uno tsunami.
oppure era sufficiente domandare ad uno spazzino(o operatora ecologico che dir si voglia)come era ridotta la citta'.od anche ad uno dei mille negozianti con le vetrine distrutte,oppure ai vigili del fuoco costretti ad intervenire senza sosta a spegnere cassonetti o auto date alle fiamme ovunque.se continui imperterrito a rivolgere domande ad un asino lui continuera' a risponderti,comunque nello stesso modo,l'unico che conosce:ragliando.
non so quanto i tuoi pensieri siano elevati,ma si capisce chiaramente che esprimi pensieri che non ti appartengono,come tutti coloro che non hanno ancora un proprio pensiero ben preciso nella testolina parli per bocca di altri.
insisto:
GENOVA NON AVEVA CHIESTO NIENTE A NESSUNO!

michele ge 11.09.06 19:59| 
 |
Rispondi al commento

@ Valeria

E' un sollievo notare un barlume di autorità, DI QUALUNQUE NATURA ESSA SIA, in un paese abbandonato a se stesso, dove le forze dell'ordine non osano sbilanciarsi neanche a chiedere ad un extracomunitario in un metrò se ha timbrato il biglietto. La verità è che i cittadini italiani non sono tutelati dalle autorità, e ciò che qualcuno sente di dover denunciare è la repressione di un branco di teppisti (programmata o meno che fosse).
Abbiamo tutti in mente l'immagine di Carlo Giuliani con un estintore in mano, pronto a scagliarlo contro la guardia che si è "permessa" di aprire il fuoco. Mi chiedo se l'opinione pubblica sarebbe stata meno sconvolta se a morire fosse stata la guardia. E temo di sapere la risposta.....

valeria barletta 11.09.06 19:42 | Rispondi al commento |

Per quel che vale personalmente ne sarei rimasto piu' sconvolto si arriva a difendere teppisti ( o peggio temo ) contro le forze dell'ordine che cercavano di mantenere il controllo ? Pur non riuscendoci hanno provato a controllare la situazione ho conosciuto piu' carabinieri che mi hanno detto che erano in 10/15 contro orde di centinaia di " manifestanti " che gli tiravano di tutto mah! non ho piu' parole

gianluca costantini 11.09.06 19:54| 
 |
Rispondi al commento

E' un sollievo notare un barlume di autorità, DI QUALUNQUE NATURA ESSA SIA, in un paese abbandonato a se stesso, dove le forze dell'ordine non osano sbilanciarsi neanche a chiedere ad un extracomunitario in un metrò se ha timbrato il biglietto. La verità è che i cittadini italiani non sono tutelati dalle autorità, e ciò che qualcuno sente di dover denunciare è la repressione di un branco di teppisti (programmata o meno che fosse).
Abbiamo tutti in mente l'immagine di Carlo Giuliani con un estintore in mano, pronto a scagliarlo contro la guardia che si è "permessa" di aprire il fuoco. Mi chiedo se l'opinione pubblica sarebbe stata meno sconvolta se a morire fosse stata la guardia. E temo di sapere la risposta.....

valeria barletta 11.09.06 19:42| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Secondo me i no global a Genova non dovevano andarci a fare casino, poi piangono il morto che se non fosse morto lui sarebbe morto un carabiniere...ma stiamo scherzando???fosse stato a casa non ci sarebbe scappato niente...considero giusto che la magistratura non indaghi oltre.

Valerio Molla 11.09.06 19:41| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non ne posso piu' di sentire sciocchezze sulla bonta' presunta della maggioranza dei mussulmani ne conosco purtroppo molti per lavoro e non ce n'è 1 che ha la minima intenzione di integrarsi con la nostra cultura ma hanno solo pretese di integrare il loro sistema di vita al nostro quiondi via crocefissi , presepi, alberi di natale dalle scuole istituzione dello studio del corano a scuola ( esperienze dirette premettendo che sono laico ) e cosi via vorrei sapere da questi signori (?) se loo farebbero altrettanto con noi ad una eventuale richiesta simile da parte di un occidentale in uno qualsiasi dei paesi mussulmani . Continuiamo ad integrarli cosiche diventino la maggioranza e non ci permettano piu' di essere liberi di essere laici atei agnostici cristiani o ebrei ma ci obblighino a metterci tutti a culo in su direzione mecca . Integrarli NO grazie rispettarli ? certo ma solo e nella misura in cui loro ci rispetteranno

gianluca costantini 11.09.06 19:36| 
 |
Rispondi al commento


e una volta i caccia in aria cosa fai? abbatti gli aerei? sai quanto ci si impiega a far salire dei caccia? almeno 1 ora.....ma perchè parlate senza sapere niente?
di a tuo padre, che lavorava nel siderurgico e che evidentemente di non sa nulla sulla struttura delle torri gemelle, che l'acciaio in una parte è diventato incandescente (visibile nei filmanti e nelle foto) e che la colonna centrale basta diventi malleabile (non è necessario che fonda) per far sì che la struttura collassi.

daniele tersio 11.09.06 17:04 |


SCUSA DANIELE

ultima osservazione

c'è un esplosivo, usato proprio per demolizioni di strutture con acciaio di quei livelli di certificazione, che si chiama "termite", che provoca esattamente quegli effetti - cioè fonde l'acciaio che resta incandescente per settimane - mentre l'effetto non è spiegabile solo con il calore provocato dal carburante aereo_

Leonardo Migliarini 11.09.06 19:34| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

In merito al G8 non ti dico cosa ho sofferto io l'ho visto in televisione dal portogallo purtroppo ero li' per lavoro e mi dicevano i portoghesi guarda italiano la tua citta'te la stanno distruggendo i poliziotti negri blek blok lo capivano loro e non la capivano i cittadini e il capo dei gangester CAnterini l'anno promosso ora non grida piu' sono un poliziotto davanti le telecamere era il vice questore venuto da roma alloccorenza per indirizzare i picchiatori di sezze squadra fascista di polizia mimetizzata da facinorosi con la benedizione di una persona stimata il liguria di destra non si muove paglia se non sta' bene a sua eccelenza claudio di imperia all'epoca ministro di berlusca che a detto se vengono a manifestare tranquilli con le bandierine va bene se fanno dei danni troveranno pane per i suoi denti capito ???Caro beppe altro che condanne premiazioni anno massacrato i rossi percio tutto bene un saluto perche mi viene il vomito quel claudio anche lui promosso dal gov.prodi percio' cosa si puo' pensare tutto bene quel che finisce bene ciao

emilio giacobbe 11.09.06 19:30| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

@@@@@@@@@@@

Simone de Prosperi

quello che volevo dire, alla fine, è che "loro" sanno che la "massa" non si metterà a studiare la Geopolitica, ad analizzare le loro azioni, a osservarle da una prospettiva più lunga nel futuro con il concatenarsi degli atti per anni_

La gente preferirà e farà meno fatica a vedere i "cattivi" che li hanno attaccati_

Con tutto questo io non sono AFFATTO UN FONDAMENTALISTA DEL COMPLOTTO, UN INVASATO ANTIAMERICANO, O UN FANATICO ANTIMPERIALISTA - studio l'argomento quasi da quando è successo e ho trovato dubbi insormontabili_

Ciò non toglie che se un giorno quei dubbi saranno risolti confermando la teoria Terroristica al 100% a me andrà bene lo stesso - e non giustificherò comunque l'attacco all'Iraq_

L'importante sarà CANCELLARE IL PIÙ POSSIBILE i dubbi_

Dopotutto ti ricordo che noi intaliani con storie dubbiose siamo i più esperti di tutto l'Occidente:
Ustica, bombe varie, Sindona, Calvi, Mafie varie, altri morti politici, etc...

^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^

ORA DEVO PROPRIO SCAPPARE

È STATO UN PIACERE

Leonardo Migliarini 11.09.06 19:28| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Beppe Grillo 10.09.06 22:34

Cinque anni fa, prima del G8, si sapeva già cosa sarebbe successo. Era nell’aria. I black blocks si esercitavano e venivano filmati. Solo filmati, non arrestati. Né prima, né dopo. Chissà perchè.
[...]
žžžžžžžžžžžžžžžžžžžžžžžžžžžžžžžžžž

Io non ricordo filmati pubblici di black block ripresi ad "esercitarsi...".

Ricordo INVECE gli allenamenti di qualcosa che somigliava molto alle tutte bianche che si esercitavano pubblicamente con scudi di plastica in PREVISIONE di scontri. E questo fu trasmesso più volte da ogni tipo di tv molti giorni prima del G8.
Del resto uno degli obiettivi era sfondare per entrare nella "zona rossa".

$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$

Poi dare sempre la colpa ai black block...
Essi non erano presenti qualche mese prima a Napoli... dove successe quel che successe (e i negozianti non lo dimenticheranno mai).

17 Marzo 2001 - Violentissimi scontri con la polizia avvennero alla manifestazione nazionale di Napoli contro il Global Forum.
Contemporaneamente, proprio lo stesso giorno, a Parma, Silvio Berlusconi riceveva il formale sostegno di Confindustria per le elezioni del 2001.
Tutto il potere economico (il vero Potere...) era lì, NON a Napoli ma a Parma ed il FATTO aveva un suo significato (anche rispetto a Genova... oltre che per gli anni a venire...). Sembra che il Global Forum fu organizzato proprio lì e nella stessa data proprio per tener lontano la gente da Parma. Ma gli Strateghi delle Palle decisero di ignorare e far ignorare completamente l'Evento (quello vero) di Parma, così popolino bue e sfasciavetrine furono dirottati su Napoli.

Massimo Greco Commentatore in marcia al V2day 11.09.06 19:25| 
 |
Rispondi al commento

@@@@@@@@@@@@@@@

Simone De Prosperi 11.09.06 18:28

1>>> e 2>>> il prezzo del petrolio - ci sono analisti che credono che gli USA, sul campo produttivo, potrebbero pagare il petrolio anche 200 $ a barile – ma sono analisi molto dibattute quindi lasciamole lì, di ceto il popolo non potrebbe permetterselo_
ma è sempre più importante il "controllo" delle risorse energetiche, rispetto al prezzo, che tra l'altro per buona parte è solo frutto di speculazioni e "scommesse" finanziarie fatte sul mercato – infatti rompono sempre i coglioni a chi le nazionalizza, come Mossadeq, Chavez, Morales, Saddam_

quando parlavo di controllo strategico dell'area mi riferivo però a qualcosa di molto più ampio:
- possibilità che le riserve Arabe, unico paese amico, stiano esaurendosi e necessità di controllare quindi anche glialtri produttori_
- controllo del mercato, degli oleodotti, del Golfo di Hormuz_
- necessità di contrastare l'imponente ruolo della Russia come produttore e esportatore di energia, specialmente nelle relazioni che ha con i paesi più emergenti, Cina, India, etc..
- necessità di contrastare un modello di vita "antagonista" che lascia 1 miliardo di persone fuori dal mercato Occidentale ed è in forte espansione_
Praticamente l'Iran lo hanno attaccato da sempre – prima Mossadeq, poi la guerra con l'Iraq, ...

e ci sarebbe da parlare ancora_

Quindi l'Afghanistan sarebbe solo una pedina, strategica – per arrivare a quel "Nuovo Medio Oriente" di cui ormai parlano addirittura apertamente_


3>>> io non credo agli "aerei telecomandati" – per ora – credo più a un attentato ideato e realizzato da terroristi, sul WTC, non impedito di proposito e ampliato da altre azioni per renderlo più sconvlgente all'opinione pubblica_

4>>> se i documenti ti possono fare un danno di quel tipo, come sputtanare tutta la trama, sì – ma sul WTC 7 ho dei dubbi – comunque sarebbero primi 3 grattacieli nella storia a cadere per incendio, e tutti lo stesso giorno_

5>>> sì, intendevo che lanciare un vero aereo con traiettoria più credibile, dall'alto, avrebbe comunque fatto troppi danni a una struttura davvero importante come il Pentagono – e si rischiava di uccidere Rumsfeld, che lavora sull'ala opposta da quella colpita_ Quindi avrebbero deciso di attaccarlo con modalità più sicure, m alsciando il campo a dubbi_

6>>> il 4º aereo è stato certamente abbattuto – hanno ritrovato parti in un lago a chilometri di distanza_ Ma perché avrebbero montato la scena dallo schianto??? credo per rendere l'evento più sconvolgente e in qualche modo "eroico", all'americana – un'operazione "psicologica"_

7>>> be' – l'Empire State Building fu colpito da un aereo – i dubbi però restano sulla possibilità che gli incendi potessero davvero provocare quel tipo di crollo – perché un crollo da impatto è impensabile, in quel modo, e dopo che le Torri si erano già ristabilizzate_
Sono d'accordo invece sulle magagne che potevano esistere fra il progetto e la realizzazione e sul fatto che il costruttore sia "emotivmente" poco attendibile sul tema_


INFINE
dobbiamo comunque pensare che se qualcuno progetta una cosa così, specialmente con l'intento di colpire la "psicologia" e l'opinione della massa, lo fa con studi enormi alla base_

e fra tutti questi studi, sicuramente la prima cosa di cui saranno sicuri è che la gente, in gran massa, reagirà in un certo modo piuttosto che in un altro_
Cioè saranno pochi quelli che si vorranno documentare, che crederanno a teorie contorte o a un atto così enorme – e sapranno da prima che la gente si comporterà esattamente come sta facendo – cioè non credere, controbattere, avere pochi dubbi, ma fugati dalla grandezza dell'evento, essere emozionalmente troppo coinvolti, non essere organizzati – poi sarà facile dire a chi ha dubbi che è "geneticamente" antipatriottico, infedele, o di parte o interessato solo a farci soldi – e sarà facile anche fare leva sui cretini che parteciperanno con le idee più strampalate_

Leonardo Migliarini 11.09.06 19:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

I cattivi ragazzi(black block),hanno messo a ferro e fuoco Genova;le forze dell'ordine hanno sistemato i bravi ragazzi(celere)a difesa della citta'.
Come in altri casi celebri(li devo elencare?!?)tutto si e' concluso per il meglio(la morte di un ragazzo!!!)
Ma ci crediamo ancora a quest'Italia?!?
Per favore,mi viene il voltastomaco.
P.S.:Beppe,lo sappiamo tutti come andra' a finire(o no?)Ciao ragass!!!

t.paolo 11.09.06 19:09| 
 |
Rispondi al commento

Ritorna l'"Isola"
audience alta
e polemiche feroci

$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$

Audience alta !!!! MASOCHISTI AUTOLESIONISTI !!!!

roland barthes 11.09.06 19:08| 
 |
Rispondi al commento

abbiamo avuto modo di vedere che continua a non
rispettare le basilari regole di partecipazione al blog
di Beppe Grillo.

Al momento dell'inserimento di un commento, le
chiediamo cortesemente di inserire i suoi dati reali,
invece di nomi di fantasia.


Saluti
--------------------------------------
Staff di Beppe Grillo
www.beppegrillo.it
--------------------------------------

MA A QUALCUNO DI VOI E' ARRIVATA UNA MAIL SIMILE?
NON SONO L'UNICA A USARE NOMI DI FANTASIA QUI.
CMQ OK USERO' IL MIO NOME.

GIORGIA

giorgia meneghel 11.09.06 19:05| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Benedetto XVI: "Islam spaventato
da un Occidente che esclude Dio"

$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$

Uno che dice una roba del genere, o e' in malafede e pensa che siete tutti imbecilli o e' in malafede e pensa che siete tutti imbecilli !!

In germania hanno fatto un gavettone di vernice alla sua casa natale..............voi itagliani, hanno preso il vostro cu.lo per un vespasiano, ma reazioni nisba !!!

roland barthes 11.09.06 19:01| 
 |
Rispondi al commento

@Viviana Vivarelli
Ti te se' propri allineata e coperta come un tram!
Leggi bene e leggi piano...
----
Un emendamento a tutela delle forze dell'ordine scatena i finti buonisti e i "protettori" delle violenze di no-global e compagni

Stravolgere, stravolgere, stravolgere. Ogni battaglia della Lega viene scientificamente distorta in un clima avvelenato di menzogne che nemmeno la prossimità delle elezioni riesce a spiegare. Ieri, alla Camera la Cdl ha approvato un emendamento della Lega alla nuova legge che deve introdurre nel codice penale il delitto di tortura: l'emendamento prevede che non commette reato di tortura chi commette minacce, salvo che non siano reiterate. «Il nostro emendamento non sconvolge lo spirito della legge, ma determina meglio cosa si debba intendere per tortura. La minaccia è giá sanzionata ma perché diventi tortura serve qualcosa di piú e per questo abbiamo chiesto la reiterazione». Chiarissima Carolina Lussana, responsabile giustizia della Lega Nord che ha presentato l'emendamento. «Noi non stiamo dalla parte dei torturatori e, pur condividendo il principio della legge non possiamo esimerci dal sottolineare che non stiamo neppure dalla parte di chi vuole criminalizzare le forze dell'ordine rendendo di fatto impossibile l'esercizio delle loro funzioni. Ci sentivamo in cuor nostro di presentare quest'emendamento perché abbiamo sentito l'obbligo morale di proteggere da ingiuste accuse le nostre forze dell'ordine. Ci fanno invece orrore le strumentalizzazioni irrispettose e assolutamente gravi dell'opposizione nei confronti di chi a costo della vita contrasta fenomeni di criminalità». Anche l'on. Dussin ha affermato che la proposta di legge di cui si parla, firmata dai diessini Violante e Ruzzante, «non ha nulla a che vedere con la tortura, reato per altro già previsto, ma è nata per contrastare l'attività investigativa delle forze dell'ordine».
http://www.lapadania.com/PadaniaOnLine/Articolo.aspx?pDesc=18948,1,1

Giano Bifronte 11.09.06 18:59| 
 |
Rispondi al commento

Trilioni di petrodollari e che cosa hanno fatto gli arabi ?? Hotel a 7 stelle, campi da golf nel deserto, piscine per il surfing, porti franchi, ma nessuna struttura per il futuro, niente di niente, importano anche i datteri !!

Quando il petrolio finira'...questione di 'giorni', che faranno ?? I sudditi a cui non potranno piu' dare da scopare call-girl scandinave da 100 mila euro a settimana che faranno ???

Li stanno gia' spedendo in europa !!

roland barthes 11.09.06 18:55| 
 |
Rispondi al commento

speriamo venga fatta luce...speriamo che sui fatti dell'11/9 e del g8 di genova e sui tutti i fatti irrisolti e/o dubbiosi si indaghi per bene...perchè ci sono troppi dubbi...troppe incongruenze...troppe voci fuori dal coro.
Speriamo che ci sia qualcuno che sa e che ha il coraggio di parlare...senza paura...

g..i..o..i..x.. m.. 11.09.06 18:51| 
 |
Rispondi al commento

esatto a Valter Conti, ci sei arrivato
Non sara' che Microsoft faccia l'update in ordine ALFABETICO? :-)

Valter Conti 11.09.06 18:09
eppure il nome degli aerei intercettatori e' APACHE
prendi A stacca PACHE
la AAA degli annunci sui giornali e sui vari SMS anche dei servizi telefonici!!!
tutto un gran bel dire, ma se non si modificano i nomi in meglio si affondiamo da soli caro ministro della DIFESA.
W LA PACE anche UNDERGROUND
good hacker

Giulio Ronco 11.09.06 18:50| 
 |
Rispondi al commento

Bernardo Tanucci 11.09.06 17:52

$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$

Mia nonna e' andata a pranzo sul ristorante in cima alle TT nel 1996, ha detto che dopo ha vomitato tutto perche' tutto oscillava !!

Ma va a cagher col cugino !!

roland barthes 11.09.06 18:46| 
 |
Rispondi al commento

A pagina 59 del programma di Prodi c'è scritto:
"introduzione della fattispecie del reato di tortura"

Io non spero più in nessuno

(l'ho messo in archivio per trovare alla svelta i riscontri che cerco e confrontare le cose che non saranno fatte)

Col precedente governo di csx nulla accadde per rendere reato la tortura, come nulla fu fatto per soddisfare la richiesta pressante di liberare dal segreto di stato molti dei peggiori misfatti italiani!

Io sono di Bologna e la strage della stazione con 85 morti e 200 feriti è sempre qua che brucia in noi e non dimentichiamo. Il presidente delle famiglie delle vittime, Paolo Bolognaesi, sono 26 anni che chiede di sollevare il velo sui presunti "segreti di stato", quelli che coprono tutte le stragi di questo disgraziatissimo paese, anche ciò che avvenne sopra Ustica, 81 morti e gli unici due piloti testimoni che morirono pochi giorni prima di dare testimonianza in uno strano incidente, a Ramstein in Germania, quando 3 Frecce Tricolori si scontrarono in volo durante un'esibizione, precipitando sulla folla e uccidendo 70 persone. E non contiamo gli strani suicidi, peraltro fitti anche in Inghilterra (e non solo Sindona e Calvi)ma fisici, chimici, ingegneri.
No, credo che la parola "complotto di stato" possa entrare a buon diritto nel vocabolario per quanto è entrata a cattivo diritto nella storia!

E chi demonizza chi cerca di capire e di analizzare e non si beve la propaganda dei potenti farebbe bene a ricredersi e a capire quanto a sua volta viene imbrogliato e leso nel suo diritto alla verità

In quanto alla "lettera al terrorista", il povero Moretti Senzitalia è proprio penoso se ritira fuori lo zibaldone che girò come una trottola su internet
Di queste pagliacciate sono piene le fosse
come di tutte le pagliacciate pseudo idealistiche che i regimi hanno sempre mandato in giro per intrappolare i cervelli

Qui ci vuole pensiero critico non bassa retorica
Glielo ripeto: è sempre propaganda da Torquemada

viviana vivarelli 11.09.06 18:44| 
 |
Rispondi al commento

@@@@@@@@@@@@


Un mio cugino di New York mi ha raccontato che le torri sono cadute perchè costruite in maniera + leggera rispetto ai materiali previsti dal progetto approvato
Bernardo Tanucci 11.09.06 17:52


ecco, questo è un punto interessante da prendere in considerazione_

anche se fosse vero, e lo si può credere, restano i dubbi sulla velocità e la dinamica di crollo delle torri – eventualmente due strutture così alte e sottili dovrebbero spezzarsi e cadere in tronconi fuori dall'area di base, ma sembra strano siano cadute perfettamente verticali, a velocità da caduta libera e polverizzandosi_

poi restano i dubbi su altri edifici colpiti da aerei o da incendi anche molto più caldi e lunghi che non si sono minimamente danneggiati nella struttura_

restano i dubbi sulle strane procedure, laddove in ogni crollo di edificio, come in ogni incidente aereo, si studiano i detriti per mesi con metodo "autoptico" per calcolare e stabilire fisicamente le cause, mentre in questo caso non è stato permesso e i detriti sono stati spediti immediatamente fuori dal paese_

^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^

@@@@@@@@@@@

GIOVANNI MORETTI SENZITALIA


sull'America ti do tutta la ragione – infatti io credo che sia un paese unico, con basi di pragmatismo, azione e determinazione stupefacenti – e sono sicuro che saranno proprio gli stessi americani, cioè la gente, i politici onesti, i giornalisti onesti, alla fine a chiarire il più possibile le cose, qualsiasi fosse il risultato_

e credo che, come per ogni processo interno ad una determinata cultura, non servirà mai a niente infiltrarlo dall'esterno, o stimolarlo, o metterci bocca – lo faranno da sé, con tutte le cause conseguenze del caso_

E questo vale per ogni tipo di processo culturale – in ogni parte del mondo_

Leonardo Migliarini 11.09.06 18:43| 
 |
Rispondi al commento

7)Un progettista esalterà sempre la sua opera...in realtà prima dell'11/09 non c'era praticamente materiale di studio su impatti del genere, quel poco che sappiamo lo sappiamo proprio dall'11/09

Simone De Prosperi 11.09.06 18:28

$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$

Ci sono simulatori e software per gli impatti di questo tipo, gli architetti dei grattacieli sono decenni che li usano !

Pensare che sia opera islamica e' da dementi ! Hanno messo palme e siepi di plastica nel deserto per fermare la sabbia ...cazzo !
Questi avrebbero organizzato un capolavoro del male come l'11/9 ???
Non ne hanno ne'le capacita' intellettive ne' la preparazione fisica !


roland barthes 11.09.06 18:41| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Beppe,
L'Italia: non ha una giustizia paritaria, non ha un vero stato diritto e non rispetta i diritti umani fondamentali, in caso di protesta per idali differenti, da quelli della classe medio-alta.
Ciao Beppe vai così
Alvise

Alvise Fossa Commentatore in marcia al V2day 11.09.06 18:37| 
 |
Rispondi al commento

A proposito del razzingherino nazionale a monaco di baviera, non mi e' assolutamente piaciuta la predica sentita dagli organi di stampa di ieri.

Il pensiero stonato del santo padre, e' dovuto all'asserzione del disinteresse e dell'ateismo esistente qui in europa, quindi causa scatenante del mondo mussulmano,per i nostri stili di vita.

A prescindere che mi ritengo molto meglio di gran parte di persone che frequenta la chiesa e ne sono piu' che sicuro.

Se la nostra civilta' si e' trasformata nel laicismo o interessata all'aspetto sociale senza passare per le vie vaticane, questo a parer mio e' senza dubbio un'evoluzione, non facciamo guerre sante, rispettiamo ogni tipo di culto ma ci girano le balle se la chiesa con il potere politico servitore fa' ingerenza nello stato LAICO.

Quindi caro santo padre, meno giudizi campati in aria, e' stato un pessimo spot, metterci in "croce", cioe' accusarci d'essere noi con il nostro stile di vita serio e rispettoso di fomentare l'odio dei mussulmani.

Non e' certo in questo modo che semmai avvicinera' qualcuno di noi alla chiesa.

Anzi la mia personale avversita' comincia da ieri con le sue dichiarazioni senza senso.

Saluti a denti stretti.

ivo serentha 11.09.06 18:37| 
 |
Rispondi al commento

Tornando più in tema con il post (scusate i precedenti O.T., e un saluto a chi ha risposto), riporto per farla circolare la notizia su

VERITÀ E GIUSTIZIA PER FRANCESCO ALDROVANDI
Manifestazione nazionale
Ferrara sabato 23 settembre

Ulteriori informazioni su http://federicoaldrovandi.blog.kataweb.it

A dopo

Mario Gabrielli Cossellu 11.09.06 18:36| 
 |
Rispondi al commento

LEGGETE QUESTO DOCUMENTO SULL'11/9... SI SA MAI CHE VI AIUTI NELLA DISCUSSIONE!!!

http://www.clab.it/pipermail/urban-legends/2002-December/000726.html

Stefano Valinotti 11.09.06 18:33| 
 |
Rispondi al commento

visto che sei amico di Er-w-in e del suo amichetto revisionista danese e norvegese non meriti altro che una spernacchiata :PPPPPPPP

Gert

Gerrit Boekbinder* 11.09.06 18:30
@@@@@@@@@

Amica.

Clito P. 11.09.06 18:33| 
 |
Rispondi al commento

I complessi di inferiorita' generano i rommel al tartufo di monteriggioni !!

Mettiti il cuore in pace rommel sei troppo stupido per competere con un ebreo ! Ti avra' sempre !!

roland barthes 11.09.06 18:33| 
 |
Rispondi al commento

Excuse me!!
Would you stop for a moment?! O...man...Haven't you thought-one day- about yourself ? Who has made it? Have you seen a design which hasn't a designer ?! Have you seen a wonderful,delicate work without a worker ?!
It's you and the whole universe!.. Who has made them all ?!!
You know who ?.. It's ''ALLAH'',prise be to him. Just think for a moment.
How are you going to be after death ?! Can you believe that this exact system of the universe and all of these great creation will end in in nothing...just after death! Have you thought, for a second, How to save your soul from Allah's punishment?!
Haven't you thought about what is the right religion?!
Read ... and think deeply before you answer..
It is religion of Islam. It is the religion that Mohammad-peace upon him- the last prophet, had been sent by. It is the religion that the right Bible- which is not distorted-has preached.


adbullah o'mar 11.09.06 18:30| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Benedetto XVI: "Islam spaventato
da un Occidente che esclude Dio"

$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$

Porca puttannnnna smettetela di spaventare l'islam !!! Li spaventate ....per forza che vi scannano !! branco di fottuti senzadio !!!

roland barthes 11.09.06 18:30| 
 |
Rispondi al commento

Clito P. 11.09.06 18:26 |

visto che sei amico di Er-w-in e del suo amichetto revisionista danese e norvegese non meriti altro che una spernacchiata :PPPPPPPP

Gert

Gerrit Boekbinder* 11.09.06 18:30| 
 |
Rispondi al commento

Vorrei capire da Fassino o da chiunque abbia votato questo signore che cosa significa LEGALITA'. In questi mesi la legalità in Italia ha questo significato:
1)INDULTO;
2)LEGGE CONTRO LE INTERCETTAZIONI;
3)LEGGE A FAVORE DELLA DROGA;
ECC ECC

Luigi Vicedomini 11.09.06 16:58 Rispondi al commento
-------------
SIMPATICA IRONIA LA TUA. Ma davvero ti aspetti RISPOSTE COERENTI, MA dai!!!!

Lo so sono troppo di parte, ma mi piacerebbe tanto visionare con Fassino la cassetta dell'intervista della signora PRODI CHE AFFERMA CHE E'LEGGITTIMO INTESTARE PER DONAZIONE AI FIGLIUOLI UN PAIO CIRCA DI MILIARDI di beni immobili, "COSI TANTO PER RISPARMIARE DUE EURETTI DI TASSE", chi non ce li ha QUESTI BENI? Disoccupati, precari , pensionati, anche quei pochi a cui berlusca è riuscito a dare due lire in più, cassaintegrati, DISABILI, E LA MAGGIORANZA DELL'ITALIA SILENZIOSA ORA, la legge lo consente.
Se questo era allora vero, così come lo è oggi, perchè allora rivederla, se è così giusta, dato che lei stessa ne ha profittato?
Quale è la morale dell'attuale presidente del consiglio? Cosa ne pensa FASSINO?
Lo so non avrò risposte, come sempre a sinistra è normale tirare il sasso e nascondere la mano,
la colpa è sempre di altri.
Almeno BERLUSCONI e anche FINI ci hanno sempre messo la loro di di faccia, e ti dirò anche se a lui contrario, persino Follini e Bossi prendendosi applausi e sputi. Ciao

Francesco


f.marletta 11.09.06 18:27| 
 |
Rispondi al commento

@ Gerrit Boekbinder*
Ciao Gert!!!!!!!
Dunque, voglio spiegare perchè non mi piace la parola complottista.
Il problema che vedo io dietro alle teorie del complotto ( in questo caso complottista sta per "chi crede alle teorie del complotto") non è la mancanza del complotto stesso, anzi, ma la pericolosa tendenza a lasciarsi andare a tali teorie e mischiarle, per lo meno riguardo alla grande platea dell'opinione pubblica, con un sacco di idee fantastiche e non suffragate dai fatti circolanti in rete, che rischiano di fare un pessimo servizio a chi invece vuole davvero fare chiarezza e verità sulla vicenda 9/11.
Quindi, io sono assolutamente dubbiosa sulla veridicità della versione ufficiale dell'amministrazione Bush sull'accaduto (e ci mancherebbe altro!) però voglio controbattere ad essa con fatti concreti e non mischiarmi con le mille voci che dicono di "sapere esattamnete ciò che è accaduto" perchè fanno il gioco di chi vuol far passare chi dubita e non si beve la versione ufficiale per matto o farneticante, o appunto, complottisticamnete paranoico.
Ci sono ragioni serie e valide, quindi non c'è bisogno di tutto quel ciarpame!
:-)


Quanto sopra è scritto in danese, e non in norvegese come qualcuno ha erroneamente riportato. "Tyskland" vuol dire "Germania" in danese appunto.

Per la cronaca, scrive le stesse aberrazioni dell'amico nazista della Toscana. Non è necessario sapere danese per rendersene conto, è sufficiente con le paroline che si distinguono bene.

Chiedo quindi che anche a questo "T.Bredsen" sia riservato lo stesso trattamento igienico che al nazista toscano: cancellato e bannato. Grazie.

Mario Gabrielli Cossellu 11.09.06 18:15 |
$$$$$$$$$$$$$$$$

Il suo odio verso il Tosckan Erw in le fa perdere di vista il bon ton.
Idiota!
Quella è lingua Norvegese del buon Tore Bredesen.
Se vuole le faccio una traduzione.

Clito

Clito P. 11.09.06 18:26| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ora scappo.
un saluto a gioix, mario gc, raffaella, viviana e leonardo migliarini.
E' stato interessante leggere le vostre opinioni su 9/11, g8 e su tortura...
a domani

Gert


ricchezza etnica!!! ne abbiamo ancora poca: sig, ferrero faccia un nuovo tam tam e ne richiami altri..anzi, visto che ormai ci siamo, invece di 3.000 € a testa ne prometta 5.000 con bonus bebe di 2500 € per figlio.


Due ragazze polacche di 22 e 23 anni sono state violentate a Foggia, una nel cortile di una scuola abbandonata e l’altra in un vagone della stazione ferroviaria da due extracomunitari africani: uno solo dei due uomini, un ivoriano, è stato successivamente identificato e arrestato dai carabinieri, l’altro è tuttora ricercato. Tutta la vicenda è avvenuta nell’ambito dei gruppi di extracomunitari che bivaccano in luoghi vari della città quando non sono impegnati nei lavori nelle campagne per i quali sono stati attirati nel Foggiano.

Nel frattempo l’altra giovane polacca, con l’aiuto di un altro marocchino, era riuscita a fuggire e a raggiungere un vagone della stazione ferroviaria di Foggia dove però un altro uomo, anche lui - a quanto si è saputo - africano, l’ ha a sua volta violentata ed è poi fuggito. Indagini sono state avviate per identificarlo.

ivana iorio 11.09.06 18:24| 
 |
Rispondi al commento

Come in tutte le occasiono che fanno comodo chi doveva sapeva ed ha lasciato fare;Piazza della Loggia ,Piazza Fontana ,Italicus ,Stazione di Bologna, Rapimento A. Moro, Rapimento Gen. Dozier,Etc.Etc,fino al G8 e pure le due torri del W.T.C.

Urban Secondo 11.09.06 18:24| 
 |
Rispondi al commento

Hanno potuto vedere tutti all'epoca con i filmati sul tg 3 chiaramente,i celerini col manganello picchiare persone inermi, seduta o sdraiata per terra, per non parlare dello scempio della scuola,i pestaggi e persone ricoverate per varie settimane all'ospedale.

Mi pare che per questo motivo, ci siano gia' state delle sentenze.

Ma del resto chi c'era al governo 5 anni fa', indovino, indovinello, col ministro scaiola a dettare il pugno di ferro preventivo.

Conosco testimonianze che hanno visto black block assolutamente liberi di fare quello che volevano, con le forze dell'ordine che facevano finta di niente, per avere l'alibi di poter agire in modo repressivo, tutto calcolato.

Una pagina nera della storia italiana. una delle tante.

ivo serentha 11.09.06 18:24| 
 |
Rispondi al commento

Riporto anche "in aperto".

__________

T. Bredsen 11.09.06 18:03
__________


Nota per lo staff e per chi sia interessato:

Quanto sopra è scritto in danese, e non in norvegese come qualcuno ha erroneamente riportato. "Tyskland" vuol dire "Germania" in danese appunto.

Per la cronaca, scrive le stesse aberrazioni dell'amico nazista della Toscana. Non è necessario sapere danese per rendersene conto, è sufficiente con le paroline che si distinguono bene.

Chiedo quindi che anche a questo "T.Bredsen" sia riservato lo stesso trattamento igienico che al nazista toscano: cancellato e bannato. Grazie.

Mario Gabrielli Cossellu 11.09.06 18:15

Mario Gabrielli Cossellu 11.09.06 18:24| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

TORTURA VERSO CHI CERCA DI AIUTARE I CARABBBBINIERI A SPEGNERE QUALCHE FOCHERELLO CON UN ESTINTORE? NOOOOOOOOO NON CI CREDO. QUEL POVERO RAGAZZO CHE DE AMICIS AVREBBE IMMORTALATO CON LA SUA PROSOPOPEA, AIUTAVA SOLO LE FORZE DELL'ORDINE CON UN ESTINTORE E' STATO FRAINTESO. PRESO A CALCI? NOOOOOOOOOOOOOOO LUI EROE PARI A MICCA SI LANCIAVA SPREZZANTE DEL PERICOLO VERSO IL NEMICO. OVVERO LO STATO COSTITUITO. OVVERO NOI.(SI SI NOI, PERCHE SE POI MANCA LA VERDURA NEL NEGOZIETTO SOTTOCASA DISTRUTTO DALLE CIMICI, CI INCAZZIAMO CON BERLUSCONI CHE FA LA SUA PARTE DA AFFARISTA. NON CON IL DEMENTE FATTO DI CRACK CHE LO HA DISTRUTTO. IO GLI SCARAFAGGI LI SCHIACCIO SENZA PIETA'. SON FELICE CHE UNA CIMICE DEL GENERE ABBIA FATTO LA STESSA FINE. ASPETTO SOLO CHE I SUOI ISTIGATORI FACCIAN LA STESSA FINE. SENZA DIRITTI UMANI IN ITALIA? VAI A CUBA. PARADISO DI BERTINOTTI E MINA'.

luca andreini 11.09.06 18:24| 
 |
Rispondi al commento

L'itaglia e' una colonia americana tanto quanto Portorico o l'Iraq. Ci sono basi americane a iosa, con armi nucleari strategiche e perfino sommergibili per l'apocalisse !

Avete sempre avuto primi ministri che anche a Portorico avrebbero fatto la loro figura !

Maledetti yankees !
Se siete coerenti con i 'poveri' palestinesi dovreste imbottire di tritolo vostra sorella o vostra suocera (i palestinesi usano le figlie degeneri ) mettergli una kefia in testa e mandarla a farsi esplodere in un pub americano a napoli o vicenza !

roland barthes 11.09.06 18:24| 
 |
Rispondi al commento

Già 1800 firme per mandare a casa Prodi
Doveva finire alle 6 di ieri sera, ma la gente l'ha affollata fino a orari più tardi. La petizione "Fermiamo Vamprodi", ideata da Silvia Ferretto, Consigliere Regionale di Alleanza Nazionale, ha spopolato nel sabato pomeriggio milanese di piazza San Carlo: 1800 firme raccolte in poche ore, tutte vogliose di mandar Romano Prodi a casa
*********************************************

La Commissione Ue, la Bce, insomma l'Europa va bene solo se critica il centrodestra. Guai invece a dare dei consigli all'Unione, al governo Prodi. «Non sopporto più questa Banca europa», attacca Guglielmo Epifani. Basta con «questi tecnocrati che parlano solo pensando ai numeri. Non si può non capire che c'è scissione tra i numeri e quello che c'è dietro», rincara la dose il leader della Cgil. Giusto. Peccato che proprio un anno fa Beniamino Lapadula, responsabile economico del sindacato di Epifani, la pensasse all'opposto. Addirittura faceva il tifo per i «tecnocrati» di Francoforte che chiedevano al governo Berlusconi «misure credibili di risanamento».
***********************************

ivana iorio 11.09.06 18:20| 
 |
Rispondi al commento

Resoconto degli atti della Camera riportati da Rainews24 :

venerdì 4 aprile 2004 (governo Berlusconi 2)

Nonostante il parere contrario della Commissione Giustizia, ieri la Camera ha approvato un emendamento della Lega Nord secondo cui perché si possa ravvisare il reato di tortura ci devono essere "violenze e minacce REITERATE".

In questo modo la legge viene rovesciata. Il centrodestra si adegua subito all'emendamento del Carroccio (l'Udc è contraria)
I deputati del centrosinistra abbandonano l'emiciclo per protesta e il ministro Roberto Maroni commenta oggi dalle pagine di Repubblica: "La sinistra sbraita, lasciamola sbraitare. Questi sono i temi della Lega"


Bei temi davvero? uno stato di polizia, carceri sempre più piene e libera tortura per tutti!
bestie!

http://www.rainews24.rai.it/Notizia.asp?NewsID=46728

L'Italia non si adegua al Diritto Internazionale
Amnesty chiede: "Quante volte si dovranno ripetere le sevizie prima che si possa parlare di tortura?"

"Questo emendamento stravolge la definizione di tortura, limitando in modo inaccettabile la nozione ai comportamenti ripetuti, mentre è evidente che può aversi tortura anche in presenza di condotte singole purché sufficientemente gravi"

viviana vivarelli 11.09.06 18:19| 
 |
Rispondi al commento

OT

Uff...
non bastava Er-w-in, arriva anche il suo amichetto norvegese.
Per fortuna la mia ignoranza linguistica non mi permette di capire le sue odiose farneticazioni revisioniste :)

@ Viviana.
Purtroppo "complottista" non viene usato solamente nell'accezione che gli attribuiresti tu, ma molti lo utilizzano come: "colui che, non accontentandosi della verità ufficiale, crede sia stato ordito un complotto".

Gert


Anche te dici cazzate.

La temperatura di progetto e' 4 volte inferiore a quella nominale.

In effetti il punto cruciale non e' forse la temperatura massima ma il tempo di esposizione a tale temperatura.

Documentati fino in fondo.

daniele bolletta

MA NON MI DIRE !!!!!!!

Queste cose le sa anche il più stupido dei babbuini :-D

Documentarmi fino in fondo dici ? Si hai ragione quel progetto era un'opera d'arte che molti INGEGNERI italiani manco sanno comprendere ,per primo tu ,per poter apprezzarlo fino in fondo bisognerebbe studiarlo per anni :-) progetto degno della più difficile tesi di laurea te lo posso assicurare e che nessuno si azzarderebbe a presentarla come tale :-).

Credo che dovresti documentarti tu sul tema visto che il sottoscritto lo fa da 20 anni :-).

gino serio 11.09.06 18:18| 
 |
Rispondi al commento

C'è poi un altro passaporto, che avrebbe resistito addirittura all'esplosione nella Torre Nord, e nonostante AA11 si sia disintegrato per intero al suo interno, sarebbe finito a qualche isolato di distanza, dove l'ha poi ritrovato un agente dell'FBI.

Era il passaporto di Satam al-Suqami, del quale l'FBI ci ha mostrato la fotografia bruciacchiata.

La temperatura raggiunta dalla palla di fuoco iniziale, subito dopo l'impatto dell'aereo, è stimata sugli 800 gradi circa.

g..i..o..i..x.. m.. 11.09.06 18:16|