Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Mourad Akhay


Mourad.jpg

Mourad Akhay si butta nell’Arno lo scorso dicembre per salvare un ragazzo italiano con disturbi mentali. Mourad è marocchino e lavora in nero come ambulante al Mercato Multietnico di Firenze. Il sindaco di Firenze, stupito dal coraggio di Mourad nello sfidare terribili malattie infettive tuffandosi nella cloaca che attraversa Firenze, gli chiede di esprimere un desiderio. Quello che desidera più di ogni altra cosa. Un po’ come nelle favole. Mourad esprime il suo desiderio: un permesso di soggiorno che gli consenta di lavorare in Italia. Domenici promette. In marzo Mourad, non ricevendo notizie dal sindaco, gli scrive una lettera in occasione del “Decreto Flussi 2006” per gli stranieri chiedendo l’inoltro di una domanda al governo per la sua permanenza in Italia per motivi di lavoro. Nessuna risposta.
Nove mesi dopo Mourad è sempre in Italia, è sempre vicino all’Arno in caso di bisogno, è sempre ambulante, è sempre in nero. Domenici è sempre sindaco. Una storia a lieto fine. Domenici per evitare altre imbarazzanti manifestazioni di riconoscimento nei confronti di Mourad, o di altri marocchini dediti al salvataggio, ha allestito, vicino al Ponte Vecchio, un allevamento di cani Terranova da usare in caso di necessità. Salvano le persone, ma poi non chiedono nulla, tranne qualche osso. Al posto del permesso di soggiorno gli basta una medaglietta.

Domenici,
lei dovrebbe incentivare i salvataggi in Arno. Inizi quindi a mantenere la parola data. Poi, con un’apposita ordinanza comunale, ufficializzi le ricompense per gli extracomunitari dediti al salvataggio. Un salvataggio, un permesso di soggiorno. Due, la cittadinanza. Tre, un lavoro da bagnino.
Pensi a che responsabilità si sta assumendo se nessun clandestino, per protesta nei suoi confronti, si buttasse più in Arno per motivi umanitari. A Mourad per ora la carta d’identità onoraria la dà il blog, a nome di molti italiani”.
Beppe Grillo

14 Set 2006, 19:09 | Scrivi | Commenti (1995) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

Commenti

 

merita una cidadinanza italiana,pero,serebbe meglio una americana,penso??

alba garcia de souza 29.03.07 21:08| 
 |
Rispondi al commento

vergogna!!!!VERGOGNA!!!

MOURAD SEI GRANDE!!!
IL TUO GRANDE CUORE VALE MOLTO DI PIU' DI UN LAVORO PROMESSO DA UN SINDACO E DA CITTADINI BASTARDi!!!
VERGOGNATEVI TUTTI CA..O!!!!

Nicola Va 18.01.07 17:32| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe, Sono l'amico francese di Mourad per quello tu hai scritto il molto belle commento un mese fa. E ti ringrazio per lui.Da una settimana tutti i giorni il secretario del sindaco il signor Mauro Costi (credo) chiede Mourad al téléfono per dire a lui che la municipalita ha trovato un lavoro che deve venire subito alla municipalita. E quando Mourad va il secretario dice che non é per oggi ma per domani. E una vera tortura mentale. Ogni giorno telefono al Mourad e mi dica cha il segretario gli a ditto domani domani e domani. E davvero il tempo passa. non so piu che fare per aiutarlo. ho letto tutti i comenti sulla tua scriva della storia di Mourad e tutto questo non e veramento rassurante. Grazie a tutti gli amici che spontanemente l'hanno aiutato.

SERRE ANDRE 12.10.06 22:59| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

avete visto la faccia del dirottatore cristiano turco?
io gli darei la cittadinaza ad honorem!
sembrava Nando Meliconi il personaggio di Alberto Sordi del film un americano a roma,quando viene convinto a scendere dal colosseo con la promessa del visto per gli states!!!
un misto tra Benigni all oscar quando riceve il premio dalla loren ed il Nando nazionale !
da ribattezzare ALBERTONE !!!!
come ha dirottato l aereo con un wustel o un salame (visto che odia il paese musulmano!)???????

vittorio messina 04.10.06 17:43| 
 |
Rispondi al commento

avete visto la faccia del dirottatore cristiano turco?
io gli darei la cittadinaza ad honorem!
sembrava Nando Meliconi il personaggio di Alberto Sordi del film un americano a roma,quando viene convinto a scendere dal colosseo con la promessa del visto per gli states!!!
un misto tra Benigni all oscar quando riceve il premio dalla loren ed il Nando nazionale !
da ribattezzare ALBERTONE !!!!
come ha dirottato l aereo con un wustel o un salame (visto che odia il paese musulmano!)???????

vittorio messina 04.10.06 17:41| 
 |
Rispondi al commento

avete visto la faccia del dirottatore cristiano turco?
io gli darei la cittadinaza ad honorem!
sembrava Nando Meliconi il personaggio di Alberto Sordi del film un americano a roma,quando viene convinto a scendere dal colosseo con la promessa del visto per gli states!!!
un misto tra Benigni all oscar quando riceve il premio dalla loren ed il Nando nazionale !
da ribattezzare ALBERTONE !!!!
come ha dirottato l aereo con un wustel o un salame (visto che odia il paese musulmano!)???????

vittorio messina 04.10.06 17:09| 
 |
Rispondi al commento

Complimenti a Domenici, lui si che è una persona coerente con le proprie idee e piena di altruismo...

Credo che quella persona con la sinistra (onesta) ha ben poco a che fare.


penso che sia giusto dare una piccola onoreficienza ad questa persona che di buon cuore che in fin dei conti ha salvato una vita umana e pure disabile dal punto di vista mentale io ne conosco molte tra il sottoscritto ma non vedo il motivo di negare un permesso di sogiorno se noi italiani andassimo noi in marocco a cercare lavoro pensa come ci tratterebbero da criminali come li trattiamo noi in italia i marocchini non tutti sono spacciatori di fumo o roba ma sono anche delle oneste persone sincere anzi penso che siamo propio noi italiani che dovremmo fare un po di mente locale cazzo ma che schifo l'italia impariamo un po di buon senso basta!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

michele bollella 25.09.06 12:08| 
 |
Rispondi al commento

denuncio chi fa
finta di rappresentare le buone intenzioni della gente, denuncio chi non
vede altro che le pareti di casa sua.
Amir non si è buttato giù, ha la speranza di vedersi riconosciuti dei
diritti, sta facendo cose interessanti con i pochi detenuti con cui a
fatica è riuscito a mettere relazione, sta raccontando loro cosa stiamo
facendo e che tutto questo non si fermerà solo ad Amir.
Prima di salutarmi dice:
“Questa esperienza la porterò nel mondo come testimonianza per
continuare la lotta e per aiutare chi ha bisogno”
Amir anche in questo non sarà solo.
Un ringraziamento dal cuore anche a Maria.

Helen.

sonia scarola 24.09.06 15:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Appena l’avvocato fa per andarsene uno dei poliziotti sentinella si alza
bruscamente e rivolgendosi a me mi invita ad andare via.
Maria gli spiega che io avrei continuato a vedere dei materiali
importanti col ragazzo per il processo di giovedì prossimo.
Insomma grazie alla sua insistenza l’avvocato è riuscito a ottenere che
io rimanessi altri 20 minuti (che mi spettavano di diritto!!).
Appena il legale esce riprendono a rompermi le palle “invitandomi” ad
uscire.
Con la politica del rimandare (in questi casi serve!) sono riuscita a
stare un’altra mezz’oretta abbondante.
Tutto ciò che è sentimento, tutto ciò che è umano li dentro viene
completamente schiacciato.
Nella struttura dove stanno i detenuti non c’è polizia, c’è la croce
rossa che fa finta di sorvegliare.
C’è un clima di violenza continua e non c’è controllo.
Qui mi torna in mente l’affermazione del poliziotto all’ingresso
“..bisogna trattarli e proteggerli
come bambini..”
Si vede.
Dentro non ci sono solo persone che come Amir non sono riuscite a
regolarizzarsi, diciamo che c’è un po’ di tutto, per di più senza un
reale controllo continuo. Per cui potete immaginare…
Amir vive in continua tensione, è un posto pericoloso e violento da
tutti i punti di vista, in più la Croce rossa è li solo da comparsa.
Il cibo che distribuiscono è sempre alle soglie della scadenza.
Questa è la descrizione di un posto in cui si parla di “tutela” e
“protezione”.
Io denuncio tutto questo! Denuncio ogni singolo individuo che permette
l’esistenza di questi lager, denuncio il silenzio omertoso di chi
nasconde, denuncio chi non prende posizione davanti a uno spettacolo
cosi aberrante, denuncio chi mette la burocrazia sopra una vita umana,
denuncio questo sistema violento e repressivo, denuncio chi si nasconde
dietro una divisa, dietro un titolo, dietro lo sporco potere per
schiacciare vite umane!
Denuncio chi fa discorsi ipocriti e parla di diritti

sonia scarola 24.09.06 14:57| 
 |
Rispondi al commento

Questa è stata la nostra “accoglienza” all’ingresso.
Dopodiché abbiamo consegnato i documenti d’identità e svuotato la
valigia con i vestiti e gli oggetti personali di Amir, permettendogli di
esaminare ogni singolo indumento.
Le creme per il corpo, il gel e il profumo non li hanno fatti passare
perché non si vedeva il contenuto: “dobbiamo tutelare i nostri ospiti”
ci risponde uno dei poliziotti.
Tiro fuori un vassoio con un dolce fatto da un amica per Amir, chiedendo
se lo avrei potuto portare:
“No i cibi non sigillati non possono entrare, in teoria quel dolce
potrebbe essere avvelenato e noi siamo responsabili della salute dei
nostri OSPITI,faccia conto che dobbiamo proteggere e tutelare dei
bambini”
“Che trattamento a dei bambini!” ho pensato dentro di me.
La risposta di quel poliziotto senza sorriso è la sintesi della piena
contraddizione in cui si trova questo sistema violento e disumano
insieme a tutti i suoi burattini.

Io e Maria entriamo. Vi risparmio i dettagli ma vi assicuro che
l’atmosfera che ci circondava era tremendamente ostile. Molto peggio di
una galera.
Attraversiamo un atrio pieno di poliziotti stravaccati e ci conducono
dentro una stanzetta con un tavolo e delle sedie.
Io e Maria appoggiamo i documenti e le borse sul tavolo e ci mettiamo in
piedi vicino alla soglia della porta aperta ad aspettare l’arrivo di
Amir. Davanti a noi fuori dalla stanza un gruppo di 5 o 6 poliziotti ci
fanno da sentinelle!
Intanto Maria mi dice delle cose e alla mia esclamazione “..prendo
appunti su tutto!” ci si avvicina una “sentinella” e ci ORDINA di
metterci a sedere.
Maria puntualizza che lei è il legale del ragazzo e il poliziotto si
rimette a cuccia.
E’ evidente che non vogliono far vedere o sentire cose che potrebbero
essere scomode.
Dopo poco arriva Amir, ci abbracciamo, e ci mettiamo subito a vedere dei
documenti importanti

sonia scarola 24.09.06 14:48| 
 |
Rispondi al commento

Primo incontro con Amir al Cpt di Milano. QUALE UMANITA’?
Arezzo 16/09/06
Ieri ho potuto riabbracciare Amir.
E’ stata una bella emozione. Il mio corpo, il mio cuore e la mia mente
erano completamente in “tilt”. Rivederlo dopo tutto il trascorso degli
ultimi giorni e trovarci li,in quel luogo assurdo, dentro una stanza
vuota sotto gli sguardi di chi ha buttato nel cesso le chiavi della
propria anima nascondendosi dietro una divisa….mi è sembrato tutto così
irreale.
Un pomeriggio la nostra Titti scrisse su un pezzo di carta: “la realtà è
quella che tu decidi di viverti”
Ecco, ieri ho sentito nuovamente con forza la realtà che stiamo
scegliendo e costruendo ogni giorno.
E’ stato molto bello lasciarsi andare in un lungo abbraccio (dovevo
portargliene qualche migliaio!)
In quel momento ho sentito chiaramente Amir abbandonarsi finalmente tra
le braccia di un amica.
Siamo arrivati al Cpt alle 15.30 circa (l’orario delle visite è dalle 15 alle 18). Ero con Maria (l’avvocato) e Carlo. Maria ed io eravamo autorizzate ad entrare, Carlo invece avrebbe potuto solo consegnare la valigia con i vestiti di
Amir, e anche qui si apre un
punto di domanda a cui nessun poliziotto ha saputo rispondere con
chiarezza: Perché nonostante il numeroso elenco di persone che hanno
fatto richiesta di poter vedere Amir più di una settimana fa ad oggi
solo 2 di noi hanno l’autorizzazione? In base a quale criterio?
E’ molto peggio di una galera.
Appena ci hanno visto entrare nella stanza in cui ci si registra per le
visite (posta tra le mura della recinzione esterna) un commento di
traverso e a brutto muso di un poliziotto sul numero esagerato di
persone in visita (eravamo 3!), porta l’avvocato Maria a puntualizzare
che lei, essendo il legale, ha il diritto ad entrare insieme alla
sottoscritta autorizzata. Il poliziotto si è chetato subito.

sonia scarola 24.09.06 14:44| 
 |
Rispondi al commento

Questo è un appello per la liberazione di Amir, promosso dal Centro delle Culture.
Lunedì 4 settembre Amir K. cittadino pakistano residente da oltre 2 anni ad Arezzo, é stato fermato per accertamenti e dopo una giornata di interrogatori, è stato portato nel Centro di Permanenza Temporanea di via Corelli a Milano con un decreto di espulsione.
Amir è un ragazzo di 23 anni che da quando è in Italia è impegnato attivamente come volontario in iniziative non violente, contro la discriminazione e per l’apertura al dialogo tra le culture e le religioni (corsi di lingua per immigrati, campagna nazionale per il dialogo tra le religioni, raccolta firme per adibire aree di sepoltura ad ogni credo, promotore di un mensile multietnico, etc.).
Non essendo rientrato in nessuna sanatoria né decreto flussi, la sua attuale situazione è di clandestino.
Amir ha dovuto lasciare il proprio paese per motivi religiosi: appartiene ad una minoranza sciita e per questo è stato perseguitato e minacciato di morte (esiste un’accurata documentazione della sua situazione); solo nell’ultimo periodo, nella sua città, sono state uccise 41 persone per lo stesso motivo, quindi rimpatriarlo adesso significa condannarlo a morte.
Ci appelliamo all’art.10 della costituzione e chiediamo allo Stato italiano di dargli asilo politico per motivi religiosi.
Già oggi molti cittadini italiani amici di Amir stanno raccogliendo e sottoscrivendo migliaia di richieste per il suo asilo politico, per questo è attivo un sito su cui sottoscrivere ed aderire all’iniziativa:
www.c234.net/petizioni/amir

sonia scarola 24.09.06 14:38| 
 |
Rispondi al commento

Volete farvi due risate?
andate a vedervi il programma e le promesse del sINDACO prima delle elezioni su http://www.leonardodomenici.it/default.php
alla faccia della sinistra: quasi quasi voto x pinuccio rauti la prossima volta, almeno lui è coerente nel suo fascismo :-))))

Raffaele Mancoletti 23.09.06 03:47| 
 |
Rispondi al commento

Propongo di inviare email, lettere e fax di protesta al sINDACO. e' legale ma rompicoglioni fare così :-D

Raffaele Mancoletti 23.09.06 03:42| 
 |
Rispondi al commento

Sono un membro del Centro delle Culture di Firenze; Oggi siamo andati a incontrare Mourad al mercato mutlietnico, gli abbiamo raccontato della storia di Amir (http://c234.net/amirlibero/ - 4000 firme raccolte) e della campagna per la chiusura dei Cpt. Faremo un'intervista per il prossimo numero di Etnie e lo abbiamo invitato al forum di Firenze (http://firenze.forumumanista.org) al tavolo dei diritti umani.
Inoltre abbiamo scoperto il ragazzo salvato era un vecchio collaboratore del giornale di Gavinana e che adesso abita davanti al Centro delle Culture.

Matteo Papadopoulos 23.09.06 01:54| 
 |
Rispondi al commento

E se si buttasse Domenici in Arno??

marco bigagil 22.09.06 16:34| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

mi chiedevo da cittadino buono e ingenuo "leggendo i programmi dei n/s politici, prima di essere eletti, parlano di tutto il bene che faranno a i loro elettori, lavoro, casa, sanita', istruzione. Appena eletti tutto cambia, se da' le case Prodi, s'incazza Berlusconi, se ci da' lavoro Berlusconi s'incazza Prodi, ma perche' non si arriva a una convergenza e invece di litigare su tutto e di piu', tenendo ben strette le mani su i pomelli delle poltrone, non si guardano nell'anima e si vergognino un po' tutti?

rita carletti 22.09.06 09:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Una sola parola da dire al cosidetto sINDACO ( la minuscola è d'obbligo):
VERGOGNATI
Raffaele Mancoletti, SALERNO

Raffaele Mancoletti 22.09.06 01:07| 
 |
Rispondi al commento

PER PAOLO EMILI

Hai ragione! Si tratta proprio di inculcamento!

Anzi, io parlerei di "rieducazione" dopo gli inculcamenti razzistoidi di lega e fascisti.
Vedi, il multiculturalismo non si "forza" o "impone" ma si insegna,(l'insegnamento è per definizione politico) esattamente come fanno in tutti (ma proprio tutti) gli stati civili, compresi gli States e Israele!!!
Cosa significa "fare un referendum per stabilire se gli Italiani vogliono essere multietnici"?
Hai mai deciso, tu, in un referendum che a scuola ti insegnassero la religione cattolica? o che la Democrazia è la migliore forma di governo? o che in TV passassero tutte le domeniche le omelie del Papa invece che quelle di un imam o un rabbino?
Chi ha votato per questo governo ha scelto di RIdare, finalmente, a questo paese un'impostazione di tipo multiculturale e aperta per i prossimi anni (e spero secoli).
E meno male! forse è meglio tornare alla "superiorità della razza italica" o ai campi di sterminio per le razze inferiori? O meglio ancora una bella schiavitù per i "bingo bongo"!
E parli di democrazia???!!!???
A parte il fatto che ti ci dovrai abituare, visto e considerato che l'immigrazione è un fenomeno inarrestabile (la legge bossi-fini non è riuscita nemmeno a scalfire il fenomeno) e; volente o nolente sarai presto circondato da un gran numero di extracomunitari,
se non ti sta bene cambia pure paese che la nostra Costituzione sancisce uguali diritti per tutti, anche per i neri, gli albanesi, gli zingari o di diverso credo, genere e idea politica:

la nostra società è MULTIETNICA per Costituzione!

Se vuoi fare un referendum, allora fallo per far tornare il fascismo!


marco marchi 21.09.06 20:02| 
 |
Rispondi al commento

Buonasera, signor Grillo, mi chiamo Katiuscia Di Feo e le scrivo dalla provincia di Salerno. Sono diversi mesi che il mio animo è tormanentato, a causa della politica e della società che ci circonda. Questo è uno sfogo personale che voglio rivolgere proprio a lei, che nel corso di questi anni ha subito angherie, sopprusi e violenze psicologiche di ogni genere. Ho 34 anni e dall'età di 16 anni sono stata una fervente militante di sinistra,ma negli ultimi anni la mia sinistra mi ha molto delusa in quanto ha dimenticato i valori di libertà di opinione, libertà di parola, libertà di scioperare per giusti motivi, ma soprattutto non è più dalla parte di coloro che protestano per una società migliore, cercando di aprire con gesti e parole gli occhi ormai foderati di prosciutto, agli italiani.. La cosa mi rammarica....mi spaventa l'idea che molti italiani si siano adeguati a quasto modo di vivere e pensare, anche militanti di sinistra. La mia paura più grande è quella di vedere un Italia fallita nell'ambito economico, culturale e morale.
Ormai sono anni che non vedo più i programmi della Rai, (ad eccezione di Report, Mi manda Rai Tre e La storia Siamo noi),purtroppo quello che mi offre oggi la televisione di Stato non è certamente diversa da ciò che mi propogono le Tv private, quei pochi programmi d'informazione libera e senza alcuna pretesa o sono andati in pensione o addirittura Censurati. E'orribile notare questo impoverimento culturale della Tv, ma anche della gente,ormai studiamo tutti ma nel concreto siamo più ignoranti di prima. Siamo come dei pecoroni, si studia non per un proprio bagaglio culturale,utile nell'ambito lavorativo e sociale, ma seplicemente perchè tutti lo fanno e nessuno vuole essere di meno di qualcun'altro. Oggi aspetto una bambina è la cosa che più mi fa rabbia è pensare che mia figlia è destinata a vivere in una società, povera di spirito,di iniziativa, ma soprattutto priva di valori....(morale, etico e politico).
La ringrazio in anticipo.

Katiuscia Di Feo 21.09.06 19:48| 
 |
Rispondi al commento

Ho sentito poco fa alla trasmissione caterpillar su radio2 che lo stato della California ha fatto causa a 5 o 6, non ricordo, delle maggiori fabbriche automobilistiche americane e giapponesi per inquinamento, buco dell'ozono ecc. E qui parte il mio sogno:
Sarebbe bellissimo se venissero riconosciuti "colpevoli" e i guidici li costrigessero invece che pagare miliardi di dollari, a convertire entro magari 5 anni, la produzione delle auto in maniera eco-compatibile.
E' solo un sogno o sarebbe possibile pensarlo in termini reali?
C'è un avvocato su questo blog che potrebbe dirmi se è costruibile l'ipotesi?
saluti
Chiara

Chiara Gatti 21.09.06 19:45| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Fabrizio, piuttosto che metterci a discutere su quanti sono gli stranieri effettivamente nelle nostre città, ti invito a farti una passeggiata nei pressi della Stazione Termini o a Piazza Vittorio a Roma (ma credo che vicino alle stazioni di altre città sia la stessa cosa...). Il mio quesito era (ed è) perchè abbiamo lasciato a loro ampie fette delle nostre città, perchè gli permettiamo di creare istituti di cultura islamici nel nostro paese (la grande Moschea ai Parioli non era sufficiente ???) Sei proprio sicuro che noi avremmo lo stesso trattamento se andassimo in questi paesi ? In Finlandia c'è una densità della popolazione di non so quanti metri quadrati a persona.....hai un giardino tutto tuo in teoria e noi, che già siamo un paese densamente popolato accogliamo a destra e a manca nuova gente, molta della quale non ha un lavoro con cui mantenersi e non lo cerca nemmeno (la sopravvivenza alla fine genera violenza...se devi campare ti attacchi a tutto, a meno che tu non sia moralmente irreprensibile). Bada bene il mio discorso non è politico e non vuole esserlo, non mi interessa parlare di destra o di sinistra, dico solamente che l'amore patrio non si dimostra solamente cantando l'inno di Mameli come i bambini alle recite scolastiche ma anche difendendo il nostro territorio da situazioni di pericolo per noi cittadini che invece sono sempre più agevolate.

Valentino Privitera 21.09.06 16:12| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Beppe, sei sempre un GRANDE! facendo divertire dici sempre la verità! continua così!!!! ciao!

Paolo De Sanctis 21.09.06 11:29| 
 |
Rispondi al commento

>>> SEGUE :

LETTERA APERTA AL MINISTRO AMATO: LE FICTION CON PERSONAGGI DI COLORE

Evidentemente sta diventando una pericolosa caratteristica dei ministri di questo governo fantasticare, sorprendere, sbalordire: prima, i 5 anni per dare la cittadinanza Italiana agli immigrati, poi, l’altro giorno l’On. Melandri che vuole concedere degli sgravi fiscali per chi frequenta le palestre. Un Italiano, nel sito www.beppegrillo.it, ha scritto alla “ministressa” per dirgli che forse sarebbe meglio pensare alle “toppe a colori” che lo Stato scarica sulle spalle dei cittadini e quindi cominciare a pensare a qualche sgravio fiscale sul latte in polvere per i neonati, sui pannolini, sugli asili nido, sui libri di testo, sulle… badanti venute dall’est per sfruttare il fallimento dello stato sociale Italiano. Comunque, Signor Ministro, io penso, che sarà sufficiente una bella visita all’anagnina a Roma o una passeggiata notturna a Via Anelli, a Padova, senza scorta, ovviamente, per farle sparire tutte queste velleità multietniche !

Paolo EMILI 21.09.06 11:25| 
 |
Rispondi al commento

LETTERA APERTA AL MINISTRO AMATO: LE FICTION CON PERSONAGGI DI COLORE
Pregiatissimo Signor Ministro, io penso che queste sono vere e proprie azioni di “inculcamento”, dei messaggi subliminali per FORZARE, per IMPORRE una società multi-etnica e per questo, per me, sono assolutamente inaccettabili in una DEMOCRAZIA ! Ma gli Italiani vogliono una società multietnica ? E’ stato mai fatto un referendum, ufficiale, regolato dalle leggi Italiane per stabilire il cambiamento Storico, Culturale, Sociale che trasforma, per volere del Popolo Sovrano, la Repubblica Italiana in una società multietnica ? Lei ha ricevuto la delega dagli Italiani per risolvere i gravi, gravissimi problemi di pubblica sicurezza legati alla mancanza di legalità che oramai caratterizza ogni angolo della nostra Nazione oppure per attuare questo stravolgimento biblico della nostra Nazione ? Tutti siamo in grado di capire che i suoi paragoni con la realtà USA ben poco si adattano alla nostra Nazione, ma se proprio vuole qualche esempio da importare dagli “States” o da qualsiasi altro paese civile, perché non fa rispettare, così come avviene negli USA, quella legge che impone/limita il divieto di bere alcolici a chi guida, soprattutto ai giovani che frequentano le discoteche nei fine settimana ? Non pensa che ci sarebbero meno funerali il martedì o il mercoledì ? E sempre dagli States… perché non prende esempio da come vengono gestiti i testi scolatici nelle scuole ? E dell’importanza dell’educazione fisica sempre nelle scuole USA, ne vogliamo parlare ? E, poi, perché non adottare un minimo, ripeto soltanto un minimo, delle rigide norme che regolano l’IMMIGRAZIONE negli USA ? Certo, gli USA ci danno anche molti altri esempi ma forse è meglio lasciarli stare ! Se permette, io correggerei anche la sua dichiarazione in questo modo… “Fatemi vedere un dottore Senegalese, che ha studiato in Italia, che è tornato nel Senegal e che ha preso il posto di un medico Italiano nella cura di un Senegalese !” >>> segue

Paolo EMILI 21.09.06 11:23| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Anche io mi associo.Tutta meritata questa carta d'identità.Come al solito si parla tanto ma si fa poco,e poi criticano tutti quei ragazzi che fanno poco a scuola o sono svogliati in generale.Guarda che esempio.......Domenici......ma vattene a casa va.......

Riccardo Ferrandes 20.09.06 21:23| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe,
voglio aggiungere una nota: vedo che questo straniero ha la carta d'identità, cioè è iscritto all'anagrafe di Firenze, cioè deve avere per forza il permesso di soggiorno. Ed allora? Mi piacerebbe sapere come stanno le cose.
Ciao, Marco.

marco civicor 20.09.06 20:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

carissimo Beppe Grillo, in materia di lavoro agli immigrati qui in Italia mi sembra che nessuno ha capito il problema. Infatti, non si capisce perché immigrati che lavorano da anni in Italia, sono ancora in nero, con evasione di contributi e tasse per il lavoratore, e grave occultamento del reddito del datore di lavoro. Non parliamo degli adempimenti burocratici per regolarizzare e rinnovare i permessi di soggiorno. La burocrazia è il grande male del nostro Paese, la palla al piede del vivere normale dei cittadini e degli imprenditori. E mentre chi ricopre incarichi istituzionali non riesce a comprendere il problema, pur essendo lautamente retribuito per la carica che ricopre, assistiamo sconfortati a prostitute sulle strade consolari, che vengono sfruttate senza significativi interventi, assistiamo ad immigrati che rubano,stuprano, uccidono, e nessuno si degna di legiferare per l'espulsione a vita del delinquente, fosse anche europeo. Ed assistiamo anche a disederati che bivaccano in particolare nelle stazioni ferroviarie, con grave danno per il decoro delle città (quando costerebbe molto meno assicurare un ricovero ed il piatto di pasta), assistiamo a stranieri in abbondanza che questuano e suonano dovunque. Assistiamo all'abuso della strumentalizzazione dei bambini, sempre da parte di stranieri, durante il medicare. Nessuno li tocca o affronta la loro condizione sociale. Se un italiano è in difficoltà economiche, facilmente gli tolgono la patria potestà, è un delitto essere italiani. Gli altri possono venire tranquillamente a scorazzare a loro piacimento. L'Italia è piena di tanti Domenici, questi non soffre davvero di solitudine. Il permesso di soggiorno a quell'eroico extra comunitario non costa nulla, basterebbero buon senso e capacità di governo. Intanto quell'extra comunitario è considerato un fuori legge. Incredibile. E che vergogna!
Ciao, Marco

marco civicor 20.09.06 19:58| 
 |
Rispondi al commento

"“E le donne avranno diritti simili ai loro doveri, in base a ciò che è equo (o alle consuetudini); ma gli uomini gli sono superiori.” (C.2:228)"

Citazione dal Corano. Gli uomini sono superiori. Qui da noi è un pò diverso. Ma non certo per la stronzata delle radici giudaico-cristiane. Esistono donne prete? Le donne non possono impartire alcun sacramento per la religione cattolica apostolica romana. PErchè "...hanno un ruolo diverso... Hanno il dono di poter essere madri" Ma, completo io, siccome la chiesa di Roma è fallocratica, le donne non devono rompere il ca..o! Debbono fare le faccende di casa. E non mi risulta che esistano rabbine! La torah non ammette il sacerdozio femminile.
Perchè i perbenisti di destra o veterocattolici siano tanto zelanti nel criticare chi è uguale a loro (dato che cristianesimo, ebraismo, islamismo e zoroastrismo sono tutte religioni a radice unica arabo-semita) non mi è chiaro. In fondo la feccia destro-cattolica sogna di ripristinare le case chiuse, odia i gay (bestie schifose eh?) idolatra la famiglia (alla siciliana!) ecc.
La libertà che abbiamo proviene dalla ragione, dal materialismo dialettico, dalle rivoluzioni (tutte anticlericali, guarda un pò!).
Il fanatico vestito di bianco di Roma e quello vestito di nero di Teheran si somigliano. Ratzinger è un integralista. Vuole abbattere tutto ciò che di nuovo c'è nella chiesa, per riportarla a prima del concilio vaticano II. PEr affermare che il prete è il tramite indispensabile fra Dio ed i fedeli. E gli si deve obbedienza, perchè ha il potere di assolvervi o di condannarvi all'inferno per l'eternità. Ci manca solo la proclamazione di un'altra crociata ed il panorama è completo.
Sveglia. Non c'è libertà vera se la religione (qualsiasi religione) non resta confinata al personale e le si permette di fondare partiti, di avere soldi, di interferire con la politica. Fuori legge i partiti di ispirazione religiosa. Di qualsiasi ispirazione religiosa.

Clemente Carlucci 20.09.06 19:03| 
 |
Rispondi al commento

E NOI CHE L'ABBIAMO VOTATO!!!
Che dovevamo fare? L'alternativa era la destra, cavolo!
DOMENICI sta distruggendo FIRENZE!!!!! FERMATELO!!!!

fiorentino disperato 20.09.06 12:18| 
 |
Rispondi al commento

Semplice caro Mourad, dovevi assolutamente affogare. E' solo così che i nostri politici li senti dire, fare e dare 'medaglie al coraggio', 'cittadinanze onorarie', sentiti e comossi 'ringraziamenti' nei media... l'ultimo episodio quello della baby sitter hondurena insegna...
Che paese! e come dici tu, i politici sono dipendenti nostri, questi qui, pagati da noi e a tempo DETERMINATO. Non raggiungono gli obbietivi?: levatevi dai coglioni! vogliamo politici che mantengano la parola (caz... la vedo dura)
In bocca al lupo caro Maourad, e la prossima volta che salvi qualcuno, assicurati che sia del tuo paese, gli altri non sanno dire ne fare nulla.

neil skinner 20.09.06 11:49| 
 |
Rispondi al commento

Scusate,forse sto per dire una cosa che urterà il senso " tollerante" di molte persone, ma trovo che sia pazzesco, e molto più razzista di quanto non sembri, queste cose che leggo scritte tipo.... ci sono anche mussulmani che salvano la vita ( !!!!!).
Insomma dico io ci sono persone che salvano vite e persone che non ci pensano affatto a farlo, anzi... che poi siano cristiani, mussulmani, ebrei etc etc che importanza ha?
Quello che a me stupisce non è che un mussulmano si sia buttato nell Arno per salvare una vita ma ni stupisce il fatto che faccia notizia che un UOMO si butti nel fiume per salavare una vita.
Voglio dire, viviamo in un mondo in cui la cosa più normale del mondo, e cioè salvare la vita di un altra persona viene considerato l'atto più eroico del mondo!
Ora, senza nulla togliere al merito di un uomo che si è buttato nel fiume per salvare un' altra vita, e che giustamente merita un riconoscimento, personalmente più che dire che lui merita la cittadinaza italiana più di me(come ho letto in un post in cui qualcuno diceva che lui merita la carta di identità piu di lui), mi chiederei semmai se io mi butterei nel fiume per salvare qulcun altro e se la mia risposta fosse negativa mi chiederei cosa c'è di sbagliato in me!
Grazie a tutti per l'attenzione

Ersilia Pica 20.09.06 09:32| 
 |
Rispondi al commento

x Mourad:

Penso che la carta d'identità tu la meriti più di quanto la meriti io.
Grazie!! ;o)

Daniele Biddau 19.09.06 23:28| 
 |
Rispondi al commento

Secondo me queste forme di razzismo vario nascosto o palese,benevolenza forzata,mix di ideologie xenofobe,intolleranze,sono il frutto di un momento difficilissimo di povertà nostra alle porte,con il greggio alle stelle,la disoccupazione ,la recessione.Tutto tende alla lotta per la sopravvivenza sopratutto a livello dei ceti deboli,dove abbondano le persone più emarginate ed intolleranti,senza cultura,che hanno conosciuto dopo la miseria un pò di benessere,ed allora puntano il dito di un eventuale ricaduta sugli ospiti,senza pensare,come le pecore,che qualcuno ,più furbo di loro tutti questi anni ha raccontato tante bugie.Come ora la bugia che tutti i musulmani sono un pericolo,sono terroristi,mentre invece sono anche capaci di salvare qualcuno.

stefano masetti 19.09.06 21:03| 
 |
Rispondi al commento

Ieri 18-9,durante la trasmissione Chi l'ha visto? dei genitori di un ragazzo ventenne polacco denunciarono la sua scomparsa in Puglia,le indagini dell'antimafia hanno portato alla scomparsa di altri 118 polacchi occupati nella raccolta dei pomodori,ed al raccapicciante fatto che sono scomparsi perchè uccisi man mano a stagione finita.Ecco come ha risolto la Puglia l'accusa di riciclaggio di ospiti detenuti e fuggiti dal loro paese,ammazzandoli qui.Prima i poveri cristi raccoglievano i pomodori per 4 o 5 euro l'ora,si spaccavano la schiena per dodici ore alzandosi all'alba,e,quando andavano a riscuotere offrivano la loro vita,disperdendo i corpi nei campi.119 polacchi sono tanti,dopo dicono che gli italiani certi lavori non li fanno.Bella sensibilità.considerare le persone che ospitiamo alla stregua di rifiuti umani.Non possiamo meravigliarci più di nulla,è peggio di quanto credessimo.

stefano masetti 19.09.06 20:50| 
 |
Rispondi al commento

NON SOLO TELECOM... MA PURE PEDOFILIA

SORRY OT

GRILLO PERCHÈ NON AVVII UNA PETIZIONE PER CONDANNARE DI FRONTE ALL'EUROPA L'OLANDA HA FATTO ENTRARE NEL PROPRIO PARLAMENTO IL PARTITO DEI PEDOFILI.???

Roberto Staroni 19.09.06 20:20| 
 |
Rispondi al commento

Quando leggo di casi come quello di Mourad non so cosa pensare...un ragazzo compie un gesto di umanità come il suo, e tutto quello che vuole in cambio è poter vivere onestamente, alla luce del sole nel nostro paese! Com'è possibile non capire che esaudire il suo desiderio conviene ad entrambe le parti???In ogni caso ormai la meraviglia diventa rassegnazione: caro Beppe, devi sapere che sono uno studente universitario di padova, e vivo nella provincia di treviso, per cui penso tu capisca...il territorio dove forse l'intolleranza verso lo straniero è massima. Ogni giorno assisto a scene e sento discorsi che mi fanno vergognare di essere italiano! E sia chiaro: non sono per il "benvenuto, fai pure quel che ti pare", ma qui si parla di pregiudizi radicati in più generazioni che sarà difficilissimo estirpare, sepmre che qualcuno se ne preoccupi prima o poi...volevo chiederti infine se, a questo proposito, ti sei interessato al problema di via Anelli a Padova (ora soprannominata "il Bronx del Nordest"), secondo me è una fotografia di quanto il problema della convivenza sia molto più complesso di quanto credono coloro che si limitano a generalizzare con formule pregiudiziali come "nero de m..", uno dei nickname preferiti dagli appartenenti alla "razza Piave", etnia di dubbie origini promossa da un ancor più dubbio esperto, il "luminare dell'antropologia evolutiva" Gentilini, ex(ma neanche tanto..)-sindaco di Treviso. Ciao Beppe, grazie per quello che fai!

Alessio Bisetto 19.09.06 18:13| 
 |
Rispondi al commento

Tutta la mia solidarita'e ringraziamento a Mourad Akhay per il generoso gesto. Con buona pace dell'acida Oriana Fallaci che l'avrebbe disprezzato a prescindere, ma che al posto suo non avrebbe certo rischiato la propria vita per salvarne un'altra.
Però non siamo troppo cattivi con il nostro sindaco "Hollywood" troppo preoccupato per compiacersi di quanto se stesso per potere pensare a mantenere le promesse o a risolvere i problemi della mia Firenze che è ormai diventata una citta' invivibile.
Adesso il buon Domenici è inoltre impegnato a rivivere ed esaltare il mito Fallaci.
Troppo impegnato il nostro "bellone" quanto inutile ed incapace Dominici per avere tempo di onorare le proprie promesse, per riconoscere la dignita' che si merita ad un umile, oscuro eroe.
Paga di piu' omaggiare ed esaltare la memoria della Fallaci, acida e incarognita da viva, poi diventata santa da morta.
Troppo impegnato il Leonardone sindaco fasullo nostro anche per chiedere scusa ai tanti cittadini, il piu' delle volte anziani, caduti e feriti per le cadute dal motorino dovute ad una rete rete stradaria cittadina completamente allo sfascio. Buche , rattoppi e asfalto sconnesso in tutta la citta'. I destrorsi e legaioli ottusi considerano incivile il terzo mondo? Vengano a vedere in che condizioni sono le strade di Firenze. Ma non si possono riparare, i soldi servono per le faraoniche opere che una volta finite, nel 2015 o piu' tardi, consacreranno alla storia il nostro supersindaco, come avrebbe dovuto essere il ponte sullo stretto per l'ignobile, impresentabile, Berlusconi. Caro Domenici, come te sono di sinistra e, pur tappandomi il naso ti ho votato. Pero' adesso te lo devo dire:Domenici...ma vaffa.... e chiedi scusa a Mourad, sindaco farlocco

Angelo Sanfilippo 19.09.06 01:40| 
 |
Rispondi al commento

Direi innanzitutto che non è un caso limite in italia, ci sono vari e vari casi di promesse fatte ma mai mantenute, ma ricordiamoci che siamo in ITALIA, dove tutto è possibile e dove non ci si puo permettere il lusso di meravigliarci per qualcosa. Il tuo post però capita a fagiolo caro beppe, dato che tra non molto riapriranno i vari palinsesti di trasmissioni televisive quali le iene o striscia la notizia, che magari non ami molto (come il padrone delle reti dove vanno in onda) ma sono le uniche che provano a denunciare qualcosa, magari sottoponendo il caso a loro non pensi che qualcos'altro di marcio non verrà fuori oppure farà fare una emerita figure de merde al sindaco?

Gianluca Quatraro 18.09.06 20:53| 
 |
Rispondi al commento

Ciao, Beppe senti questa: una ragazza ucraina si trova in Italia con regolare visto scadente tra tre mesi, si iscrive ad un istituto per conseguire un attestato di architetto d'interni che durerà tre anni, Ella chiede al Min. degli Esteri come fare per avere il permesso di soggiorno che gli consenta di frequentare la scuola e il min. risponde: "deve tornare a Kiev, a sue spese ovviamente, andare all'ambasciata Italiana di Kiev, e chiedere il premesso. Cazzo ma se si trova gia in Italia, non sarebbe più logico che chieda il permesso direttamente qui????? che strano Paese è il nostro... ciaoooo

nardi roberto 18.09.06 17:24| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

UN EROE DISCRIMINATO DA NON DIMENTICARE

LETTERA APERTA AL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA NAPOLITANO E AL SINDACO DI FIRENZE DOMENICI.

Gentili Presidente della Repubblica e Sindaco di Firenze,
Vi scrivo la presente per chiedere che vengano concesse all'eroe marocchino Mourad Akhay, che salvò dalle acque dell'Arno lo scorso dicembre un ragazzo italiano, gli stessi trattamenti riservati agli altri due eroi purtroppo deceduti nello stesso tentativo di salvataggio di vite umane dalle acque del mare.
In particolare chiedo che vengano conferite la medaglia d'oro e la cittadinanza italiana al valoroso Mourad Akhay.
Mi sembra incredibile che tre casi analoghi vengano considerati in maniera diversa, discriminando il ragazzo marocchino solo perchè è ancora in vita.
L'ass. Figli Negati ha conferito, nel frattempo, al signor Mourad la carica di membro onorario dell'Associazione.
Da oggi, sul conto corrente dell'Associazione (CONTO CORRENTE POSTALE DI FIGLI NEGATI: 6 8 5 1 8 8 1 0 CAB: 3200 ABI: 7601 ) verranno raccolte offerte fino ad un massimo di 500 euro da destinare a questo eroe ingiustamente dimenticato.

Il Presidente
dott. Giorgio Ceccarelli
www.figlinegati.it

Giorgio Ceccarelli 18.09.06 16:29| 
 |
Rispondi al commento

Tutti i politici dovrebbero mettersi d'accordo per promulgare una Legge onde far ristampare tutti i vocabolari di italiano eliminando da questi le parole " Falsità " e " Verità " e bruciare tutti i vecchi,solo così si leverebbero dall'impaccio per tutte le vuote promesse che fanno !

Vincenzo De Fraia 18.09.06 16:06| 
 |
Rispondi al commento

Questa azione di salvataggio costituisce solo la deci-milionesima parte di risarcimento che gli extracomunitari (specialmente islamici) dovrebbero renderci. Cmq è vero che i danni che procurano non fanno ormai più notizia visto quanto sono frequenti.

marco colombani 18.09.06 15:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

QUANTI DI VOI AVRANNO IL CORAGGIO ORA DI ANDARE A VEDERE “IL MERCANTE DI PIETRE”

Cari ex/post/neo/comunisti, pacifisti, cattocomunisti, disobbedienti, antiperialisti, autonomi, no global e antioccidentali in genere quanti di voi fra poche settimane avranno il coraggio di andare a vedere “il mercante di pietre”, il film girato da un cineasta italiano che denuncia l'estremismo islamico?

Già, perchè se la Somalia delle suore missionarie è lontana, sono vicini i migliaia di musulmani che ci possono aspettare fuori dalle sale cinematografiche per punirci perchè abbiamo guardato un film blasfemo (sic) e offensivo (sic) per la loro religione.

Sveglia gente, il pericolo è qui e oggi.

Sveglia Grillo. Dillo. Dillo che simo tuti i pericolo di vita. Qui e ora.

I nostri fratelli musulmani lo hanno già dimostrato di cosa sono capaci. Il regista van Gogh è morto a casa sua, squartato da un estremista. A quando la morte di un innocente spettatore di un film cosiddetto blasfemo!!!

Roberto Staroni 18.09.06 12:19| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

MA NEL 2006.....


C'è ANCORA QUALCUNO CHE CREDE IN dio E NELLE RELIGIONI????

E PER FORTUNA CHE CI RITENIAMO PROGREDITI!!!!

CAPISCO NEL MEDIOEVO...MA NEL 2006 CREDERE IN dio MI SEMBRA ESAGERATO....

BHO...???

MA SVEGLIATEVI...!!!

Nando Balestrazzi 18.09.06 08:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Se volete unirvi in un nuovo movimento di idee, Partito Giovani, andate sul sito http://nuoveideeinpolitica.com oppure
http://www.partitogiovani.com

PROFESSOR GUIDI 17.09.06 21:28| 
 |
Rispondi al commento

non è una rondine che fa primavera.A Milano su 19 stupri 16 sono stati commessi da extracomunitari.Se fosse stata vostra moglie o sorella che avreste detto?

rollo tommasi 17.09.06 21:24| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Beppe,
cosa speri di ottenere da Dominici? Hai presente come è amministrata Firenze? Degrado, smog, traffico, sporcizia, cementificazione etc.etc......Il nostro buon Sindaco non ha tempo per mantenere la parola data, è in alre cose affacendato.... ps uno volta aveva assicurato alla cittadinanza che avrebbe reso navigabile l'Arno.. sic!

Francesco Bugiani 17.09.06 18:30| 
 |
Rispondi al commento

Se fossimo stati noi nell'arno sul punto di affogare,al ns. salvatore prima di tuffarsi gli avremmo chiesto la nazionalità?.Extracomunitario o italiano non lavorano in nero:"vivono in nero".Per i terranova sono daccordo ma non sulle rive dell'arno ma su una poltrona, magari da sindaco ,perche' se i cani avessero la parola sicuramente la manterrebbero.

gaetano sgueglia 17.09.06 17:51| 
 |
Rispondi al commento

si:gno:ra:ggio

Massimiliano Polidori 17.09.06 17:40| 
 |
Rispondi al commento

Scusate se dico una banalita´,ma per me e´una grossa verita´:L´italiaE`UN GRAN PAESE DI MMERDA PIENO DI STRONZI per lo piu`ITALIANImi stupisco che gente voglia emigrare in un paese di mmerda corrotto come il nostro,dove la disonesta´e´un valore e vince sempre il piu furbo chegeneralmente e´disonesto
io mi vergogno e mi pento e mi sento un coglione per aver pagato anni di tasse,se potessi tornare indietro col cazzo!!1piccolesempiopersonale mia madre e mia zia quasi ottantenni vivono per loro fortuna dell affitto di un immobile di propieta´a roma ora avrei piu di una storia ma sentite l ultima l ultimo affittuario non paga una mensilita´solo
i tre mesi di anticipo adduce scuse su scuse alle due credulone dando colpa alle banche e ad un errore di numeri,dopo 4 mesi le convinco a fare scrivere una lettera da avvocato.scuse ritardi silenzi e siamo al 7imo mese,chiediamo lo sfratto ma e´inizio estate e siccome in italia déstate si va in vacanza lo stesso nostro avvocato ci avverte che prima di settembre ottobre non se ne fara´nulla,ad ottobre la convocazione e´spostata a novembre(nel frattempo non solo la suddetta srl.non paga affitto ma neanche una spesa condominiale,riscaldamento etc.etc.).lo stesso giorno della convocazione in tribunale rimango senza parole quando il giudice invece di sfrattarli in un mese come chiedevano loro impone lo sfratto immediato e siamo ad un anno dalla firma del contratto.per farla breve loro pagano sottobanco l ufficiale giudiziario che a me fa capire che se voglio che lui effettui lo sfratto devo aiutarlo con qualcosa(un mille2mila euro mi suggerisce l avvocato)mi rifiutol ufficiale giudiziario sara´sempre troppo occupatoe non andra´mai loro lasciano 10 mesi dopo(cioe questo agosto).la cosa divertente e che sono una compagnia di recupero crediti,il responsabile ha residenza a san marino&ridendo al telefono mi ha detto che non vedro´mai 1lira perche´essendo illoro lavoro sanno che fare.gliela regalo io la carta d identita a Mourad:la mia

silvia gardini 17.09.06 15:47| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe,
mio padre voleva comprarmi un appartamentino con tutti i suoi risparmi: 200 milioni di lire nel 2000. Ci ha pensato un po' (troppo) e ora lo stesso costa 240.000 euro. Il mattone costa e io ora con i risparmi di mio padre comprerò 2 box! Di questa speculazione se ne parla poco.Che ne dite? La truffaldina ridistribuzione del reddito, dopo l'avvento dell'euro, chi l'ha decisa? Rivogliamo il vecchio potere d'acquisto! Caro Beppe datti da fare; i nostri soldi valgono la metà. Dove sono andati e come si fa per tornare indietro? Medidate..medidate...

d'amico daniele 17.09.06 14:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

17/906
Caro Beppe
Apprendo dal tg, di una suora assassinata a Mogadiscio, era lì x curare bambini in un ospedale pediatrico in missione umanitaria.
Due giorni prima questo Papa ha rilasciato dichiarazioni sull’Islam, che in un momento di tensione come questo, dimostra l’ignoranza e la pochezza di questo individuo paragonabile a quel microcefalo di Calderoli,( che il portatore nano ha dichiarato di essere molto intelligente)che con le sue cazzo di magliette ha creato un casino.
Queste persone purtroppo, essendo ministri o come sua Santità (sigh) hanno una cassa di risonanza
notevole creano solo casini, loro hanno il deretano al caldo e chi ci va di mezzo sono le persone comuni che si sbattono tutti i giorni.
La chiesa che si erge a difensore dei deboli, non fa altro che fomentare rancori e dissidi,
(non dovrebbero essere quelli di porgi l’altra guancia, ama il prossimo tuo come te stesso)
Persone che si comportano come la religione detta, sono tante e pagano di persona affermazioni
allucinanti fatte da personalità irresponsabili.
La triade destrasinistracentro, andrebbe eliminata totalmente, e i FassinoBertinottiProdiDalemaFiniBerlusconiCasini andrebbero eliminati dalla vita politica
Propongo una mail a tutti questi personaggi sua Santità compresa, con un breve testo
IRRESPONSABILI E ASSASSINI
MOTIVAZIONE
X LA TRIADE : INDULTO X PARARE IL LORO CULO E QUELLI DEI LORO AMICI
(parecchi detenuti che hanno usufruito dell’indulto hanno ammazzato)
X SUA SANTITA’: X AFFERMAZIONI TENDENTI A SOBILLARE ANIMI
PS Comunque Dio esiste, da quando ha tolto la parola a Bossi, ne ho avuto la conferma.

DE ANGELI PIERLUIGI Commentatore in marcia al V2day 17.09.06 13:59| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

A proposito di giusto o sbagliato, vero e falso: alla fine di tutti i nostri commenti in questo blog leggiamo il nostro nome e cognome, la data e l'ora di invio del messaggio, come mai nel caso del presunto fondamentalista islamico ALLAH AKBAR questo non avviene?

Emanuele Peretta 17.09.06 13:20| 
 |
Rispondi al commento

OT
#################################################

cristiani sionizzati e agli odiosi crociati": QUESTO SAREBBE IL RISPETTO PER LE ALTRE RELIGIONI?

MA SCHERZIAMO?

Questo è il tipico atteggiamento di chi non accetta il pensiero altrui, di chi non è per la libertà d'espressione, anzi, di chi non AMA LA LIBERTA'!

Ogni forma di fondamentalismo (cristiano, islamico, buddista...) è da CONDANNARE!

Ed è quello che ha fatto Benedetto XVI nel suo discorso nell'Aula Magna dell’Università di Regensburg.

Vi propongo di leggere con attenzione alcuni passi del discorso, quelli appunto contestati...

DITEMI DOVE HA ERRATO IL PAPA!

#################################################
CLICCA SUL MIO NOME PER IL POST!

Marcello Cerulli 17.09.06 13:19| 
 |
Rispondi al commento

Le persone buone e cattive esistono di qualsiasi nazionalità e di qualsiasi religione, poi se a noi vogliono mostrarci solo i buoni di una certa religione e solo i cattivi di un'altra questo è merito dei media e di chi li manovra. Io sono stato in Afghanistan, con l'esercito, e vi posso assicurare che quei quelle povere persone hanno poco da spartire con i terroristi e gli integralisti islamici, sono solo gente che non ha niente da mangiare e che è stata costretta ad una vita di merda per gli interessi della guerra. Tutto è strumentalizzato, noi dobbiamo aprire gli occhi e capire quello che è giusto o sbagliato, vero o falso. Emanuele

Emanuele Peretta 17.09.06 13:09| 
 |
Rispondi al commento

QUANTI MUSULMANI STANNO FACENDO MALE AI MUSULMANI

Jamal Wehbe 17.09.06 12:49| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Riguardo al salvataggio di quel extracomunitario vorrei dire che non bisogna prometere senza mantenere la parola data il Sindaco ha sbagliato, ma sono convinta che se ci fosse stato un' Italiano avrebbe chiesto "vorrei che i nostri governanti passati presenti e futuri ci governino con coscienza e costruttività, lo faccia sapere ai suoi superiori" (ed anche qui la promessa sarebbe andata vana) siamo stufi di questi papponi che vogliono spezzettare il nostro paese e svenderlo al miglior offerente, che spalleggiano questi cosidetti Menager. incapaci e propensi solo a riempirsi le tasche di soldi, dalle ferrovie ad enel a telecom ad Alitalia e via dicendo......
una vera vergogna.......... queste non si chiamano PRIVATIZZAZZIONI!!!!!!!!!!!!!!!!!!!! Povero popolo Italiano, tra un pò se continua cosi dovremo noi emigrare in cerca di lavoro perchè non ci rimarrà più niente.
Annita Mastrodomenico

annita mastrodomenico 17.09.06 12:11| 
 |
Rispondi al commento

Ma è possibile che si debba tirar fuori l'argomento fondamentalismo islamico anche a proposito di storie come queste? Sinceramente non vedo coinvolti in questo episodio cattolici o musulmani, ma solo uomini, e in particolare uno che di umanità ne ha davvero tanta. Non lasciamo che la religione totalizzi anche noi, e non solo i fondamentalisti di ogni provenienza culturale.
Certo, poi è triste pensare che per ottenere un permesso di soggiorno tocchi rischiare la propria vita.. che poi non basta nemmeno quello.
Tutto oggi, i media, i discorsi dei politici, del governo americano, degli integralisti di ogni specie, ci vogliono portare allo scontro di civiltà, perchè le guerre fanno comodo a molti.. perfavore non cadiamoci!
N.B. io quando vedo una donna velata penso solo che sia bello vivere in un paese in cui persone con idee così diverse dalle mie abbiano diritti e rispetto, oltre che doveri. La diversità è un valore aggiunto, stimola al pensiero e rende più intelligenti.

annalisa palmas 17.09.06 10:46| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Questa sera sono andato a vedere il film:"il mercante di pietre", un film che parla di un uomo che si converte all'islam e che fa parte di un cellula terroristica legata da al quaeda.
Sinceramente soo uscito dal cinema, pensando e ripensando al mondo islamico, e a quanto la nostra cultura occidentale sia diversa dalla loro.
Sarei a favore delle immigrazioni da parte di extracomunitari, ma ormai come facciamo a fidarci? E' questo che vogliamo per i nostri figli? Vivere nel terrore?
Ora non voglio generalizzare e nemmeno uscire di tema, magari il ragazzo in questione è una bravissima persona, ma sinceramente quando vedo le donne mussulmane per la strada con il velo in faccia, non riesco a non pensare al fondamentalismo islamico, che è una vera e propria setta, perchè sul Corano non c'è scritto:"fatti saltare in aria!" ma anzi ci sono parecchi punti di discussione che sono simili ai nostri valori occidentali.
Il problema è questo, chi è islamico e chi appartiene a gruppi fondamentalisti? eh eh è una gara dura!
Andate a vedere il film che vi ho consigliato, poi magari guardatevi anche le:"crociate", o leggete i libri di storia.
Poi leggetevi una Bibbia e poi il Corano (mi raccomando prima lavatevi le mani fino ai gomiti secondo loro usanza) e noterete che non troverete tutto questo caos che viviamo oggi.
Tutto questo odio nei confronti di culture diverse.
Per quanto riguarda me, beh cercherò di impegnarmi ed essere un po meno prevenuto ed a mettere tutte le persone sullo stesso piano.

Andrea Amadori 17.09.06 04:45| 
 |
Rispondi al commento


“Non condivido le cose che dici ma difenderò sino alla morte il tuo diritto di dirle”. voltaire
percio viva la liberta di tutto

sorrentino giovanni 16.09.06 21:56| 
 |
Rispondi al commento

Io sono generalmente molto comprensivo con i musulmani, ho molti amici arabi eccetera, vi assicuro che no ho assolutamente pregiudizi: però mi da' molto fastidio che quei 4 deficienti come Ahdmajinecoso approfittino di ogni minima affermazione per far bombardare le ambasciate e altre cose del genere! E ancora più fastidio mi ha dato sapere che anche le comunità islamiche europee hanno protestato, come se invece gli stati arabi fossero sempre stati "political corret"! ma se da anni bruciano bandiere, sequestrano giornalisti, eccetera! magari nel caso specifico avranno anche ragione a protestare un po', ma lo fanno come se loro ci avessero sempre trattati coi guanti! Se il papa deve chiedere scusa (premesso che a me sta antipatico pure lui) lo deve fare solo per non scatenare una terza guerra mondiale! BAH!...

Sergio Frumento 16.09.06 21:55| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Beppe, ciao a tutti...

Vi volevo raccontare una storia, successa a Jesolo, se non ricordo male, l'anno scorso.

Un signore sta facendo il bagno...a un certo punto, prova difficoltà e rischia di annegare. Sulla spiaggia, un ragazzo di 20 anni, lo vede e senza esitare un secondo, si tuffa in acqua per portare soccorso. Il ragazzo riesce a salvare il bagnante, ma non ce la fa a salvarsi lui.

Sapete cosa ha fatto il signore che gli deve la vita ? Nulla, pare abbia preso le sue cose e se ne sia andato.

Mi vergogno di essere italiana, anzi di essere un essere umano, quando sento o leggo cose così.

Cristina

Cristina Daminato 16.09.06 21:40| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

dissoluti occidentali invece di starnazzare come stupide oche convertitevi all'unico e vero Dio finché siete in tempo o sarà la vostra fine.
siete corrotti lascivi e vigliacchi.
ancora pochi anni e il mondo sarà nostro.
ALLAH AKBAR

HHHHHHHHHHHHHHHHHHH

Facciamo finta che tu sia davvero un integralista islamico... ecco cosa dico a te e ai tui amici.

Quando anche quei quattro pistola qui dentro al blog (ed anche fuori) capiranno che oggi non esiste ancora un Islam moderato e che è pericoloso e stupido schierarsi al fianco dei musulmani... per voi cari "Fedeli" sarà la fine.

Forse ci vorrà ancora molto sangue occidentale per mano islamica perchè gli occidentali bonaccioni e molli comprendano, ma quando accadrà, e ciò accadrà, sarà la vostra fine.


Roberto Staroni 16.09.06 21:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ISLAM E IL PAPA
DICO SOLO UNA COSA

Viva la libertà di parlare
viva la libertà di critica
Viva la libertà di fare dei film
Viva la libertà di religione
Viva la libertà delle donne
viva la libertà di dire che uccidere in nome di Allah è sbagliato

Viva la libertà punto e basta

L'Islam (oggi) ha ucciso un regista che ha fatto un film per dire la verità sulle donne islamiche

L'Islam (oggi) ha ucciso per protestare contro delle vignette satiriche che dicevano la verità sull'Islam

L'Islam (oggi) ha condannato a morte uno scrittore come Rushdi per non esseresi inchinato al fondamentalismo religioso

L'Islam (oggi) insulta e condana a morte il Papa per aver detto la verità sull'Islam.

Viva libertà di esprimere le proprie idee punto e basta.

Prepariamoci a difenderci dai nuovi barbari.

Roberto Staroni 16.09.06 21:05| 
 |
Rispondi al commento

Stiamo perdendo la sensibilità, stiamo perdendo la ragione, stiamo perdendo forse l'umanità...
E' possibile che si resti insensibili dinanzi all'atto di coraggio di un uomo che rischia la propria vita per salvare quella di un'altra? Forse siamo troppo legati a noi stessi che non rientra proprio più tra i nostri pensieri possibili.
Andiamo male...

antonio rauccio 16.09.06 20:53| 
 |
Rispondi al commento

A VOLTE I MIRACOLI SUCCEDONO

avevo letto di questo post riguardo a chi si era tuffato nell'Arno per salvare una vita, dove il primo cittadino non ha mantenuto ciò che aveva promesso.
Venerdì guardando un telegionrale abruzzese vengo a sapere di una situazione analoga, dove un cittadino extracomunitario irregolare si è tuffato in mare ed ha salvato 2 se non 3 vite. Senza pubblicità o altro del genere le autorità del luogo sono riusciti a procurargli il permesso di soggiorno.Il servizio del telegiornale riprendeva le immagini del salvatore e di quelle che sarebbero state vittime del mare che gioivano e festeggiavano il gesto che premiava il giovane.
A volte sono contento di essere Italiano.

Corrado Genua 16.09.06 20:52| 
 |
Rispondi al commento

In nome del fatto INCONTROVERTIBILE che il dio di cui vi parlano i preti di ciascuna confessione NON ESISTE, e del fatto che le ATROCITA' e le VIOLENZE perpetrate dagli adoratori di quel feticcio chiamato Dio, di quel TOTEM chiamato Allah, sono VERE E REALI
VI PREGO: DIVINCOLATEVI! E fate opera di CONVERSIONE del vostro prossimo: RACCONTATE LE MENZOGNE CHE ESCONO DALLA BOCCA DEI "PORTAVOCE" DI DIO, ED EMARGINATE I FEDELI! FATEGLI CAPIRE CHE NON C'E' NULLA DI PIU' DIABOLICO CHE DARE ASCOLTO ALLE PAROLE DEI PRETI, DEI MULLAH E DEI RABBINI SCHI.FO.SI!!
FATELO DA OGGI, ANCHE SE FINO A IERI VI CREDEVATE FEDELI!
Qualunque sia stato il vostro peccato (dirvi cattolici come ebrei piuttosto che musulmani) ABIURATE LA RELIGIONE, prima che questa vi e ci scaraventi nel fondo del baratro.

geronimo del baldo 16.09.06 19:33| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Se dio esistesse gli darebbero mille ergastoli, visto che tutti ammazzano in nome suo.
E lui direbbe:

Ma chi ve conosce!!!

E si farebbe le leggi ad personam!

ILDIOMIOE'MEGLIODELTUO, quindi.

Se esistesse però, quindi sarebbe ora che comincino a pagare tutti quelli che lo tirano in ballo.

ILDIOMIOèMEGLIODELTUO.

Ma che davvero gli asini volano?
Ah Ah Ah...!

P.S.
Mentre scrivo c'ho addosso lo sguardo divertito di un totem senegalese.
Porc... il cane gli ha pisciato sui piedi.

Giorgio Sodano 16.09.06 17:47| 
 |
Rispondi al commento

Le vostre donne sono come un campo per voi (da coltivare), quindi recatevi al vostro campo come volete, e predisponetevi con buone azioni, e temete Allah, e sappiate che (un giorno) Lo incontrerete. Predica la lieta novella ai credenti (O Muhammad)!” (C.2:223)
“E le donne avranno diritti simili ai loro doveri, in base a ciò che è equo (o alle consuetudini); ma gli uomini gli sono superiori.” (C.2:228)

“Quindi se un marito divorzia da sua moglie (irrevocabilmente), Lui non può, dopo di ciò, ri-sposarla fin quando lei non abbia sposato un altro sposo e Lui abbia divorziato da lei.” (C.2:230)

“…e prendi due testimoni, fra gli uomini della tua gente, e se non ci sono due uomini, allora un uomo e due donne, come tu preferisci, per testimoni, così che se una delle due sbagli l’altra possa correggerla.” (C.2:282)

“Sposa donne di tua scelta, due o tre o quattro; ma se temi di non poterle mantenere secondo giustizia, allora una sola, o (una prigioniera) che la tua mano destra possiede, ciò è più atto ad evitare di essere ingiusti.” (C.4:3)

“O Profeta, ti abbiamo reso lecite le spose alle quali hai versato il dono nuziale, le schiave che la tua mano destra possiede che Allah ti ha dato dal bottino di guerra. Le figlie del tuo zio paterno e le figlie delle tue zie paterne, le figlie del tuo zio materno e le figlie delle tue zie materne che sono emigrate con te e ogni donna credente che si offre al Profeta, a condizione che il Profeta voglia sposarla. Questo è un privilegio che ti è riservato, che non riguarda gli altri credenti. Ben sappiamo quello che abbiamo imposto loro a proposito delle loro spose e delle schiave che possiedono, così che non ci sia imbarazzo alcuno per te. Allah è perdonatore, misericordioso.” (C.33:50)

“Invero quelli che non credono nell’aldilà danno agli angeli nomi femminili.” (C.53:27)

Francesco Landi 16.09.06 17:47| 
 |
Rispondi al commento

Circa quanto scrive l'ultimo opinionista sull'Islam, vorrei chiedergli cosa c'entra il suo discorso con un permesso di soggiorno non concesso.
Quanto alla Democrazia occidentale, che si permette di criticare, faccio presente che in virtù della stessa un musulmano può permettersi di portare i segni della sua religione in Occidente senza il rischio di essere lapidato.
Se questa Democrazia non va bene, se l'opinionista preferisce fare come nel suo amato medio oriente, dove le chiese di altre religioni bruciano, bè vada a cercare lavoro là, se lo trova.
Così ognuno se ne sta a casa sua e ci mandiamo tante belle mail di saluto.
Sarebbe ora che gli scienziati occidentali fossero incentivati a trovare una fonte energetica alternativa al petrolio e in Oriente non ci mettessimo più piede nè tantomeno ci portassimo le conoscenze tecniche di cui le nostre Aziende dispongono.
Buon week end a tutti.

Walter Rinaldi 16.09.06 16:57| 
 |
Rispondi al commento

Noi musulmani crediamo fermamente che tutti i sistemi politici che non si rifanno all’Islam, i vari tipi di fascismo, comunismo, liberismo ecc., ivi compresa, e lo ribadiamo con forza, la stessa democrazia occidentale, hanno una durata limitata: nascono, crescono, si consungono, muoiono.

L’Imam Khomeyni ha affermato: "La democrazia è l’Occidente e noi non vogliamo saperne nulla. Non vogliamo saperne nulla dell’Occidente e della sua anarchia. Il Governo Islamico è sottoposto alla Legge dell’Islam, la quale deriva direttamente da Dio".

Dal sito http://www.shia-islam.org/La%20Scelta.html

Francesco Landi 16.09.06 16:40| 
 |
Rispondi al commento

@Fabrizio Bosco
Ciao Fabrizio,io con le mie idee seppur confuse (e potrebbe anche essere) ti ho citato fatti degli ultimi anni che mi portano a condividere le opinioni di O. Fallaci.
Mi dici che con "studio e osservazione" mi potrei rendere conto di una realtà diversa. Ok. Però le donne occidentali possono scegliere se comportarsi in maniera laica o secondo i propri principi religiosi. Una donna in Arabia Saudita DEVE indossare il niqab o lo chador, tanto per farti un esempio.E' vero che in altri paesi islamici possono decidere, come negli Emirati Arabi o in Egitto ma il più delle volte non è così. Ti ricordo anche l'episodio triste delle cinque ragazze affogate in Turchia perchè "Allah non vuole che uomini estranei tocchino una donna".
Io Fabrizio accetto che una persona mi dica che ho le idee confuse ma deve anche dimostrarmi il contrario con dei fatti concreti.
In secondo luogo io non dico "fra le righe" che tutti i musulmani sono terroristi, se lo pensassi davvero non avrei problemi a dirlo. Purtroppo ci sono state anche l'Eta, IRA, Brigate Rosse, terroristi ceceni, dico solo che ultimamente i terroristi islamici si stanno dando un gran da fare per intimidirci, proprio oggi hanno minacciato che colpiranno Roma e il Vaticano per le dichiarazioni del Papa.
Ultimo punto: i nostri immigrati viaggiavano su transatlantici di regolari compagnie di navigazione con biglietto e controlli di frontiera. Che poi arrivati lì alcuni abbiano violato la legge è vero, ma non entravano clandestinamente senza documenti, esigendo permessi di soggiorno. Io provo ogni volta che vedo immagini di queste carrette gran pena per coloro che affrontano queste odisee di fatica e a volte neanche arrivano vivi. Ma mi chiedo: perchè non provano a lottare per migliorare le loro condizioni? Perchè la Spagna, dopo aver dato appoggio e aiuti ai paesi affinchè mantengano sotto controllo l'emigrazione , rimanda indietro i clandestini mentre l'Italia si fa ricattare da Gheddaffi?

Debora Adriani 16.09.06 16:20| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Grillo siamo lavoratori metalmeccanici di una grande azienda di Telecomunicazioni di Roma,vogliamo ricordarti che i tecnici,operai, sono la vera forza di queste aziende (Non quegli imprenditori vedi Tronchetti P. che speculano sui lavoratori)vogliamo che ogni tanto ci si ricordi di noi perchè hanno sempre fatto quel famoso spezzatino SOLO ED ESCLUSIVAMENTE SUI LAVORATORI ORA TOTALMENTE SBANDATI!!!! ORA BASTA.Vogliamo dire che è la vera forza trainante,con un mare di Subappaltatori che sub e sub appaltano lavori telefonici (anche agli extra comunitari con qualità del lavoro??????? Questi signori anno distrutto un settore tecnico di alta professionalità, esperienza,solo per i propi profitti, con incluse mafie su mafie,noi siamo ancora in campo e vogliamo una tutela per il futuro,non ci arrendiamo ma non vogliamo un abbandono,contiamo anche noi,con i risultati di tutti i giorni...
Beppe grillo ricordati di questo settore Metalmeccanico Telefonico di migliaia di lavoratori che chiedono solo i diritti di quel lavoro che non deve essere oscurato solo da profitti e Subappaltatori sempre più vampiri di soldi...Grazie

giorgio zappieri 16.09.06 16:04| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

OT
#################################################

In queste ultime ore stiamo assistendo alla CROCIFISSIONE di Benedetto XVI.

NO, NON ESAGERO!

Proprio non riesco a capire cos'abbia detto il Pontefice di così GRAVE nei confronti dell'Islam!

LEGGETE LE ULTIME AFFERMAZIONI DI AHMADINEJAD, ALTRO CHE IL PAPA....

#################################################
CLICCA SUL MIO NOME PER LEGGERE IL POST.


INCONTRO DEI VALORI (ITALIA DEI VALORI-DI PIETRO)
INCONTRO NAZIONALE PER L’INNOVAZIONE DELL’ITALIA.
VASTO (CHIETI) DAL 21 AL 24 SETTEMBRE 2006

GIOVEDÌ 21 SETTEMBRE

Ore 17:00 CERIMONIA D’APERTURA
Palazzo d’Avalos Saluto Sindaco di Vasto Luciano Lapenna
Presidente Ottaviano Del Turco
Regione Abruzzo
Coordinatore Regionale IdV e Cons. Reg.
Alfonso Mascitelli
Discorso di apertura Ministro Antonio Di Pietro
Presidente Italia dei Valori

Ore 18:30 Finanziaria 2006: Meno Stato, più Servizi?
Palazzo d’Avalos Confronto Pubblico Viceministro dell'economia Roberto Pinza
Dott. Luigi Angeletti, Segretario Generale UIL
On. Daniele Capezzone (RNP)
Sen. Aniello Formisano (IdV)
Dott. Marco Venturi, Presidente Confesercenti
Dott. Ettore Artioli, Vice Presidente per il Mezzogiorno Confindustria
Dott. Paolo Bedoni, Presidente Nazionale Coldiretti
Dott. Alberto Giombetti, Coordinatore Giunta Nazionale CIA
Il Vicepremier e Ministro Francesco Rutelli ha assicurato la sua presenza

Ore 21:30
Palazzo d’Avalos Spettacolo Pamela Villoresi

Ore 23:00
Palazzo d’Avalos Spettacolo Folklore Locale
Cuarteto del Angel
(concerto di fisarmoniche)

continua

nico bo 16.09.06 15:20| 
 |
Rispondi al commento

continua

INCONTRO DEI VALORI (ITALIA DEI VALORI-DI PIETRO)
INCONTRO NAZIONALE PER L’INNOVAZIONE DELL’ITALIA.
VASTO (CHIETI) DAL 21 AL 24 SETTEMBRE 2006

VENERDÌ 22 SETTEMBRE

Ore
9:00 – 13:30 Incontro con i giovani dell’Italia dei Valori
Palazzo d’Avalos L’Italia al passo con l’Europa?

Ore 11:30 Legge Biagi: si cambia?
Palazzo d’Avalos Confronto pubblico Ministro Cesare Damiano
Ing. Alberto Bombassei, Vice Presidente per le relazioni industriali e gli Affari sociali Confindustria
Dott. Gianni Rinaldini, Segretario Generale FIOM
On. Roberto Maroni (Lega Nord)
On. Marco Rizzo (PDCI)
On. Antonio Borghesi (IdV)
Sen. Gavino Angius (DS)

Ore
15:00 – 16:30 Energia e Ambiente: innovazione e futuro
Palazzo d’Avalos Confronto pubblico Ministro Paolo De Castro
Ministro Alfonso Pecoraro Scanio
Sen. Altero Matteoli (AN)
On. Aurelio Misiti (IdV)
Dott. Giuseppe Vatinno Responsabile nazionale energia IdV

Ore
16:30 - 18:00
Palazzo d’Avalos Intervento del Presidente del Consiglio Romano Prodi

Ore 18:00 Partito democratico e partito unico della CdL: si rafforza il bipolarismo?
Palazzo d’Avalos Confronto pubblico Ministro Vannino Chiti
On. Massimo Donadi (IDV)
On. Bruno Tabacci(UDC)
On. Sandro Bondi (FI)
Sen. Willer Bordon (DL)
On. Gianni Alemanno (AN)

Ore 21:30
Palazzo Avalos Concerto Marina Rei

nico bo 16.09.06 15:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E' vergognoso quel che ha fatto il Sindaco di Firenze. Insomma, è vero che avviando una catena si sollevano solo casini se questa verrà interrotta (pensate all'immigrazione clandestina: più leggi vengono fatte per tutelare quest'afflusso, più extracomunitari arrivano. Se dovessimo di botto bloccare le frontiere, come minimo gli immigrati interni ci ammazzano. Poi ci riesumano e ci ammazzano di nuovo). Solo una cosa: non per fare di tutta l'erba un fascio, ma certi dati parlano chiaro: questi bravi samaritani sono poche eccezioni su migliaia di bastardi. Questo problema doveva essere arginato all'inizio. Ora è un fiume in piena. E' inutile protestare ORA contro l'immigrazione, ci becchiamo altro che calci in culo. Allora cerchiamo di dare a questi extracomunitari dei diritti pari ai nostri che li possano civilizzare, che li facciano sentire parte di un'unità, di una collettività, a prescindere dalle loro usanze o dal colore della loro pelle. E' il RISPETTO alla base di tutto, ma in questo caso non ce n'è nè da chi li accoglie, nè da chi viene accolto.

La soluzione? Parlatene con loro...

Francesca Valente 16.09.06 15:05| 
 |
Rispondi al commento

continua

INCONTRO DEI VALORI (ITALIA DEI VALORI-DI PIETRO)
INCONTRO NAZIONALE PER L’INNOVAZIONE DELL’ITALIA.
VASTO (CHIETI) DAL 21 AL 24 SETTEMBRE 2006


SABATO 23SETTEMBRE
Ore
9:00 – 15:30
Palace Hotel Assemblea degli Eletti dell’Italia dei Valori

Ore 16:30 Due modi diversi di stare ne L’Unione
Palazzo d’Avalos Confronto pubblico Ministro Antonio Di Pietro
Ministro Clemente Mastella
Moderatore:
Anna Larosa, giornalista

Ore 18:30 Una sfida da vincere: la Pace
Palazzo d’Avalos Confronto pubblico On. Leoluca Orlando (IdV)
On. Gianfranco Fini (AN)
On. Umberto Ranieri (DS)
Presidente Roberto FormigoniRegione Lombardia
On. Rocco Buttiglione (UDC)
On. Sergio Mattarella (DL)
Sen. Giuseppe Di Lello (Prc)
Dott. Flavio Lotti
Coordinatore Tavola della Pace
Dott. Raffaele Bonanni,
Segretario generale Cisl

Ore 21:30
Palazzo d’Avalos Spettacolo Beppe Braida

Ore 23:00
Palazzo d’Avalos Spettacolo Quartetto Silvia Pagni



DOMEMICA 24 SETTEMBRE

Ore 10:30 Comunicazione e democrazia
Palazzo d’Avalos Confronto pubblico Ministro Paolo Gentiloni
On. Paolo Romani(FI)
On. Francesco Storace(AN)
On. Egidio Pedrini(IdV)
Ing. Luca Montrone, Presidente Telenorba
Dott. Marco Travaglio, giornalista

Ore 12:00
Palazzo d’Avalos Intervento di chiusura del Presidente dell’Italia dei Valori:
Ministro Antonio Di Pietro


Segreteria Organizzativa e Ufficio Stampa

Segreteria Organizzativa:
comunicazione@italiadeivalori.it
Benedetta Parenti - Michela Basile
Tel. 06/97848144,
Fax. 06/97848355
Ufficio stampa Italia dei Valori Camera:
Italiadeivalori@camera.it
Ufficio Stampa Italia dei Valori:
ufficiostampa@italiadeivalori.it

nico bo 16.09.06 14:25| 
 |
Rispondi al commento

Dalle informazioni che possiedo credo che il Sindaco non si sia dimenticato di lui, ma essendo un clandestino trovare l'appiglio giuridico per regolarizzarlo non è semplice. Mi
risulta che stanno continuando le pressioni con la prefettura (credo ci sia un incontro già fissato per la px settimana).

Patrizia

patrizia doretti 16.09.06 13:41| 
 |
Rispondi al commento

Aspetto con ansia, un tuo commento, sulla vacanza del presidente, della camenra onorevolissimo p....a, alias sciccossimo faustino bertinotti (lettera piccola doverosa per piccoli uominui)per sapere se e quando quella p.....a della madre gli ha lasciato in eredità lo stato italiano. Attendo con ansia un tuo commento, sicuranmente celere se l'avesse fatto il portatore nano di democrazia, ma spero che tu mi smentisca.

Arcangelo Ponticiello 16.09.06 12:27| 
 |
Rispondi al commento

OT
#################################################

In queste ultime ore stiamo assistendo alla CROCIFISSIONE di Benedetto XVI.

NO, NON ESAGERO!

Proprio non riesco a capire cos'abbia detto il Pontefice di così GRAVE nei confronti dell'Islam!

LEGGETE LE ULTIME AFFERMAZIONI DI AHMADINEJAD, ALTRO CHE IL PAPA....

#################################################
CLICCA SUL MIO NOME PER LEGGERE IL POST.


LA FALLACI SANTA SUBITO: cred che a breve qualcuno lo ruichiederà. Smettiamola è morta un essere umano, discutibile e brava per alcuni mentre per altri no. Solo che in Italia si santifica chi scrive diventando ricco, ma non chi da povero aiuta qualcuno a non morire!Pace all'anima Sua nel bene e nel male è ciò che direi per chiunque anche al mio peggior nemico.
O sbaglio?

FABIO CETERONI 16.09.06 11:34| 
 |
Rispondi al commento

Presumo che il ritardo nel dare seguito ad un premio per il gesto eroico, dipenda dal fato che si tema che poi diventino troppi gli extracomuitari che si comportino umanamente - e cristianamente aiutando il prossimo, me ne scusi Mourad, ma sottolineo quello che di cui si straparla fra noi cattolici -. L'Italia per onore e dovere con chi ama gli extracomunitari solo quando sono in nero contrattualmente margari nel Foggiano e/o in una altra delle aziende agricole d'Italia, che tengono bassi i costi - ma alti i profitti con anche le contribuzioni UE a dr loro manforte -. Non ci si vergogna, perchè siamo abituati ad attaccare il debole non ad aiutarlo.....!Si consoli Mourad perchè la sua situazione, seppure di maggior svantaggio, lo allinea alla schiera di una infinità di Italiani, quindi un consiglio si faccia furbo anche Lui come molti Italiani!L'Italia dei furbi e Furbetti...., che grazie alle amicizie con la Ventura riescono a dir la loro in TV, provi a fare dopmanda, chissà che la Signora non la inviti anche a Lei!Ma mi sopraggiunge un dubbio, che ci sia una vendetta perchè il giovane con difficoltà riuscisse a da elimarsi, per far si che si cominciasse ad economizzare per far quadrare gli Italici Bilanci, facendo venire mneno il minuscolo costo sociale che il giovane produce a danno della collettività.
Produca, sostegno al sottobosco delle vendite in nero tanto è in buona compagnia di molti italiani, continui a vendere borse falsa griffe, che si dice fatta in Cina ma sostengono con il loro trasporto i ns. pori e la filiera consguente...quando magari addirittura il sottobosco aziendale campano, insomma!L'Italia dei Tronchetti e delle Seghe Mentali conseguenzi...dove diventi ricco facendo debiti non concede facilmente agli onesti il diritto di vivere!

FABIO CETERONI 16.09.06 11:14| 
 |
Rispondi al commento

Giorgio Sodano 15.09.06 22:44

La Fallaci viveva serenamente in una società che finanziava dittatori sudamericani per privatizzare financo l’acqua piovana. BINGO!!!

Non vedo chi tra i due potrei scegliere, soprattutto dopo l’11 settembre.

>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>

La Fallaci e venuta a morire in Un Paese dove viviamo altrettanto serenamente. Investiamo nei Paesi delle peggiori dittature di tutto il mondo e chiudiamo gli occhi sui "diritti umani" per tutelare gli interessi delle aziende.

Abbiamo le azioni telecom... produciamo e vendiamo armi, anche elicotteri pacifici. Abbiamo imprenditori che danno lavoro producendo armi e che stano dietro ai più grandi campi minati del mondo.

Siamo anche all'avanguardia nell'esportazione di SEVESO in tutto il mondo.

Abbiamo tanti bellissimi caffé e ci piacciono molto i gelati da gustare rilassati al tavolino di un bel piazzale del centro storico.

TRIS

Massimo Greco Commentatore in marcia al V2day 16.09.06 10:50| 
 |
Rispondi al commento

Fino a questa estate non avevo mai letto nulla di Oriana Fallaci e la mia opinione era stata influenzata dalla massa. Poi ho letto i suoi ultimi libri e ho dovuto fare un passo indietro.Non condivido tutto, in particolare le critiche nei confronti degli omosessuali ma per quanto riguarda l'Islam purtroppo i fatti le danno ragione e continuano a farlo.
L'Islam non dimostra di essere una religione di tolleranza e dialogo. Solo perchè è stata travisata una frase del Papa ( e ascoltando il suo discorso integrale si capisce come questa frase sia stata travisata) subito il mondo islamico si è infiammato esigendo scuse. Mi ricorda la situazione delle vignette. Aljazeera chiede scusa quando manda le scene di uomini sgozzati?
A chi sostiene che sono una parte di credenti di Allah usi la violenza devo ricordare che la lista dei morti si allunga ogni anno.
Madrid, Londra,Taba, Sharm El Sheikh (che ho scampato). Su wikipedia leggo i nomi delle vittime italiane del terrorismo islamico. E il conto del macellaio si alza se andiamo a vedere nel Regno Unito e in Spagna, colpite pesantemente negli ultimi anni.
E devo riflettere sulla verità delle parole di Oriana Fallaci.
Altra considerazione. Negli ultimi mesi la televisione spagnola ha mostrato sbarchi di clandestini alle Canarie. Pochi giorni dopo ha mostrato questi clandestini che venivano imbarcati su un aereo destinazione:casa loro.Viva Zapatero! Non fraintendetemi, tutti coloro che desiderano crearsi prospettive migliori di vita hanno ben diritto di farlo, in particolare se a casa loro hanno solo fame e miseria. Ma devono farlo nella legalià, come hanno fatto i nostri bisnonni quando sono emigrati in America. Parliamoci chiaro, in Italia non si stà bene (vedi problemi precarietà e densità) cosa apriamo le frontiere per farli stare come? Per affittare loro un appartamento di 40 mq. in 10 a un prezzo esorbitante? La signora Rita Borsellino suggeriva di aprire le frontiere (più di cosi?!)per i clandestini, tutti a casa sua?

Debora Adriani 16.09.06 10:16| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

anche per me ha la carta d'identità onoraria.
Alessandro castagnoli

alessandro castagnoli 16.09.06 08:17| 
 |
Rispondi al commento

qui si usa il nome di JOHN STUART MILL per sparare caxxate.. già in vita ha provveduto lui a dirne alcune nei Principles, ma è riuscito allo stesso tempo ad essere rispettato col suo pensiero. Non appropriamoci di un nome così, soprattutto se poi l'unico fine è di riempire di commenti inutili e spesso non inerenti un post.

francesco fallucchi 16.09.06 05:53| 
 |
Rispondi al commento

Quì c'è un cretino che per attaccare i miei commenti dice di essere un mio omonimo. "VIENI AVANTI CRETINO"! Tira fuori la testa dalla sabbia STRONZO!

franco garofalo 15.09.06 23:32| 
 |
Rispondi al commento

S’è fatto tardi, e a chi rimane è bene ricordare che per pareggiare le porcherie postate a Carlo Giuliani ci sarà molto da lavorare con la Fallaci.

Quel ragazzo non ha avuto tempo, anche se ne aveva desiderio, di scrivere quello che pensava degli imperialisti, ma è stato più sfortunato, non è arrivato ai 77 anni nei loft newyorkesi.
Anche lì comunque non sarebbe durato a lungo, non ce lo vedo ad allinearsi.
E’ stato freddato da un coetaneo con l’elmetto, come tanti nel resto del mondo, perché credeva che se in palazzo circondato da figuri armati fino ai denti c’è una banda di malfattori a quali nessuno chiede conto delle proprie colpe è suo dovere stanarli e chiedere spiegazioni del perché ci dobbiamo prendere le terre e le vite degli altri più deboli solo perché siamo cristiani occidentali.

La Fallaci ha avuto la fortuna di vivere in un’epoca in cui era possibile vedere da vicino i governanti e i generali, di gridare loro in faccia il meritato disprezzo. Oggi no, e nessuno riesce a capire la grande frustrazione di un isolamento militarizzato.

Io non andai a Genova perché prevedevo il massacro e la salute non me lo permetteva, e cercai anche di dissuadere i giovani che potevo incontrare. Ma purtroppo loro leggevano testi dai quali erano sparite le angherie degli anni passati, strumentalizzatori del pensiero pasoliniano che li convinsero che i poliziotti erano dei ragazzi come loro. E se ci aggiungiamo la propaganda dei revisionisti che dicevano che il male ormai stava solo da un’altra parte, l’equazione è bella che fatta.

La Fallaci viveva serenamente in una società che finanziava dittatori sudamericani per privatizzare financo l’acqua piovana. BINGO!!!

Non vedo chi tra i due potrei scegliere, soprattutto dopo l’11 settembre.

Buonanotte.

Giorgio Sodano 15.09.06 22:44| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non so voi ma non vedevo l'ora di rivedere Santoro (e la sua squadra) in tv, sono passati quattro lunghi anni dalla sua cacciata vergognosa da parte del nanetto di Arcore (..e la chiama "casa delle libertà") e avevo proprio nostalgia di trasmissioni interessanti e utili, di inchiesta, anche scomode, ormai non mi accontentavo piu' solamente della Gabanelli con Report, ottimo programma ..
Vedere Marco Travaglio nella squadra di Santoro è stato quasi un miraggio, lo ritengo uno dei pochi giornalisti LIBERI presenti in Italia; consiglio vivamente a tutti di recuperare online tutte le video-interviste di questo grande uomo, sono molto illuminanti e utili per chi è, come me, particolarmente sensibile agli abusi di Potere.
Ora rivorrei indietro, pago il canone non per i reality cazzo, il mitico Luttazzi e i fratelli Guzzanti (ormai per Grillo mi sono rassegnato) perche' la satira è un buon indice del livello di democrazia di un Paese e noi siamo proprio messi mali ragazzi..
Signor Prozac &Co nei prossimi due mesi esigo:
- legge efficace sul conflitto di interessi
- blocco della riforma della giustizia
- rimozione delle leggivergogna del precedente governo
- reintegro di Biagi e Luttazzi
- riforma del sistema radiotelevisivo

e complimenti per l'indulto! vergognateci, ci avete tradito..

Leonardo Rossi Commentatore in marcia al V2day 15.09.06 22:04| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

No, non fa notizia. Bisogna essere da 5 anni in Italia, a fare magari i papponi. Non bisogna essere brave persone.

Doveva uccidere qualcuno, e poi buttarsi nel fiume per salvare l'altro.

Società.

Niccolò Petrilli 15.09.06 21:41| 
 |
Rispondi al commento

caro Beppe, non solo mi associo all'iniziativa per quel ragazzo, ma ti prego di spedire a nome mio una tonnellata di accidenti al sindaco di Firenze. Spero solo che la moglia lo lasci scappando con un marocchino, che lui, disperato, si butti in Arno, che i cani che sta allevando accorrino a salvarlo e che non ci riescano, e lo lascino ad affogare, cosa, del resto, che aveva originariamente cercato. E' questa la fine che merita, non solo lui, ma praticamente tutti i sindaci italiani, la cui politica è quella della ghettizzazione degli stranieri. Stanne certo che prima o dopo, anzi più prima che dopo, faremo la fine della Francia, che ha dovuto introdurre il coprifuoco. QUesta è la fine che ci attende. La faccenda è vecchia: la ghettizzazione l'hanno iniziata con i meridionali, quando a centinaia di migliaia emigravano verso il nord, continua, tale e quale, con gli extra comunitari, ghettizzati in posti particolari: qualcuno pensa anche alla costruzione di qualche muro.
La facenda ha ben altri contorni, ma noi siamo intellettualmente deboli, in queta come in altre circostanze.
Che ilsindaco di Firenze vada a farsi fottere, che la moglie lo lasci, e che si butti in Arno.

Mario Russo 15.09.06 21:40| 
 |
Rispondi al commento

X _ alessandra lattuada
-----------------------------------------
mamma mia.. credo non meritiate nessuna risposta.. rimanete nella vostra avvolgente ignoranza..

ps. ciao francesco. qui di vizioso c'è solo l'aria che alcuni fanno respirare all'intero blog.
alessandra lattuada 15.09.06 20:12
-------------------------------------

A occhio e croce comincia così la carriere delle grandi scrittrici!
Mai dare dell'ignorante a chi legge e scrive, ma ai copia e incolla sì, testi o pensieri non importa: si passa immediatamente dalla parte del vero ignorante, che lo è assai di più di un analfabeta.
Se si scorazza per il pianeta a ruffianarsi ai padroni, ci si deve aspettare d'incontrare chi non è disposto a dividere la torta delle malefatte.

Impara bene, saputona, che il benessere è una condizione possibile, ma la ricchezza è indiscutibilmente proporzionale alla miseria ch'essa produce. Questa mania di far credere alle genti che tutti possiamo fare il bagno con l'acqua minerale serviti e riveriti, è la causa primaria delle schifezze contemporanee. Non pensare che tutte le persone modeste lo sono per costrizione. A molti non piace sfruttare, rubare, immiserire e occupare le terre apparentemente libere, e sentire santificare chi profitta di protezioni politiche per vivere nell’agio non è necessariamente incontestabile. La critica che piove oggi sulla Fallaci ha una origine antica: revisionismo. La cultura è ben altro.
La memoria è sacra, ma lo è di pìù il non tradire le cause per le quali si è stati, forse premiati, in precedenza.
Mi voglio fare quattro risate quando scompariranno le generazioni che ancora possono sputtanare i revisiosti del 900.

Giorgio Sodano 15.09.06 21:34| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Oggi una buona notizia:
E' morta oriana fallaci.---"(omissis)"

Mauro De Giorgi 15.09.06 08:14

>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>

Sicuramente i mocciosi di sinistra non possono che uscirsene con certe sparate (nazisti filo islamici, quindi sinistronzi in keffia).

Essendo mocciosi, ovviamente non possono ricordare la funzione antifascista che la Fallaci ha avuto per decenni. Esponendosi in prima persona contro i colonnelli greci.

Al tempo i fascisti (oggi travestiti di rosso e sempre alla ricerca di una guerra santa) la chiamavano "giornalista puttana comunista".

Anche i poliziotti del tempo.

Non stupisce che i Servi della Mafia, sedicenti sbavosi di destra, cercano OGGI di strumentalizzarla ma dimenticando (volutamente) la sua lunghissima storia antifascista che non poteva che completarsi ultimamente esponendosi contro il neonazismo islamico (e filo islamico).

Gli strateghi delle palle (i romantici della servitù - sedicenti rivoluzionari) la hanno attaccata per la coerenza antifascista e femminista. Non è mai cambiata e quanto espresso negli ultimi anni era semplicemente coerente col femminismo degli anni '70 e con le lotte anti fasciste. Solo che chi ha perso la testa e si ritrova OGGI alla pecorina verso la mecca queste cose non può capirle più.

Massimo Greco Commentatore in marcia al V2day 15.09.06 21:16| 
 |
Rispondi al commento

Esimio Beppe, sa perchè il sindaco non ha mantenuto la parola come fanno certi mocciosi? Perchè secondo la mente sublime di taluni è meglio averne POCHI ma clandestini che si muovono nell'ombra delinquendo o venendo sfruttati amaramente, che TANTI extracomunitari con regolare permesso di soggiorno che conoscono i loro diritti e doveri, che hanno voglia di lavorare nella legalità e contribuire alla nostra crescita.

Claudio Testamassiccia 15.09.06 20:39| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Raffaella Biferale 15.09.06 17:47

Ciao Raffa.
Ce l'ho fatta...eheheh!

Interessante il tuo post e anche incontrovertibile.
Devo constatare però che tenta di dare una dimostrazione inutile (sorry...:-)).
Il razzismo non ha radici razionali.
Non si tratta quindi di dimostrare l'infondatezza della tesi secondo la quale uno straniero delinque più di un italiano, perchè in realtà all'italiano razzista di questo importa poco (vedi il nostro grande senso civico).
Il problema del razzismo trova la sua origine nella profonda paura che l'uomo mostra di avere nei confronti del diverso. Indipendentemente dal fatto che questo sia rispettabile o meno.
Forma di razzismo è infatti anche il sessismo, che tende ad affermare una superiorità di genere.
Queste paure nascono, credo, dal desiderio di difendere strenuamente il gruppo, "razza" appunto, al quale si appartiene, ed affermarne la superiorità. Superiorità che passa spesso attraverso la capacità di acquisto di ognuno di noi.
Riflettevo proprio su questo aspetto quando un pensiero si è affacciato alla mia mente e mi sono detta: non sarà che anche il maschilismo imperante nel passato (oggi non sconfitto, ma sicuramente ridimensionato) ha iniziato il suo lento declino nel momento in cui la donna ha acquisito un’autonomia economica? E’ una cosa sulla quale vorrei riflettere meglio.
Sono sempre stata convinta che la nostra emancipazione, parlo di quella femminile, fosse il risultato di un processo culturale, che ha portato gli uomini a riconoscere pari diritti e pari dignità alle donne in quanto esseri umani, ma pensandoci bene credo che abbia non poche relazioni con il fatto che noi donne oggi produciamo ricchezza e questo ci eleva dal basso strato in cui la nostra società ci aveva relegate.
In fondo l’essere più discriminato in assoluto è il povero. E qui mi collego al concetto da te espresso. Il razzista non discrimina l’immigrato in quanto tale, ma perché POVERO.

Segue nel commento....


E pensare che erano anni che non ci cagava più, chissà quante volte avrà sputato addosso a quest'italietta che ha avuto la grande disgrazia di galleggiare nel posto più bello del pianeta e preda perenne di conquistatori. Italiani mafiosi e barbieri, però gli stilisti…!
La vedo ancora con i suoi teneri occhioni dietro gli occhialoni che fa lo shopping nelle sue amate avenues, seminare carte di credito come petali di rose per due libretti scritti e dettati da chi sa chi, campare di rendita sulle spalle di memorie di chi la rivoluzione la voleva davvero.
Per l’Indocina era inviata de L’Europeo, un giornale veramente ma veramente comunista, il cui sport preferito era raccontare le giornate dei monarchi e dello scià. Ma se le facevano tanto schifo i miserabili, ma sarà vero ch’era in quei posti? Ma lo sapeva che buttavano il napalm e non il borotalco?!
Se venissero aboliti i diritti d’autore i ruffiani non troverebbero più governi a sponsorizzarli.
Non se abbia a male, lei e chi la rimpiange: ha fatto la sua scelta rifugiandosi in un paese maccartista dove l’unica cosa che fanno con la sinistra è scrivere, quindi qualche pernacchia non gliela si può rifiutare.
Pure Ciampi ha fatto il partigiano: ci sono lavori che gli italiani non vogliono più fare, ci servono gli immigrati. A gratis???
Quindi aver fatto la partigiana non la sdogana.
Ossequi.

Giorgio Sodano 15.09.06 20:25| 
 |
Rispondi al commento

malgrado i commenti di uomini(e donne) piccoli piccoli,oggi l'italia,quella che non vuole abbassare ancora la testa,piange una grande donna.intelligente,coerente,coraggiosa,ma sopratutto,al contrario di molti che scrivono su questo blog,uno spirito libero e anarchico.l'unico tua colpa,cara ORIANA,e' stata quella di nascere in un paese in cui si fa e non si dice,negando anche l'evidenza,come sta facendo il vostro presidente del consiglio in merito all'affare telecom.ma tu,da persona intelligente,gia' da un pezzo avevi deciso di vivere altrove,lasciando quel paese che tu amavi tanto;quel paese pronto ad aprire le braccia a delinquenti e stupratori di ogni etnia,che accogli in parlamento mentecatti e doppiogichisti e che disprezza,come nel tuo caso,i suoi figli migliori.
riposa inpace ORIANA, e grazie.
grazie perche'e' anche per merito tuo che sento ancora un pelo d'orgoglio nell'essere nato in questo disgraziato paese.

michele gesma 15.09.06 20:25| 
 |
Rispondi al commento

Leggo la Fallaci da quando avevo 14 anni,oggi ne ho 38.Grazie a lei ho imparato ad amare la lettura e i suoi libri(tutti non solo gli ultimi)sono come un vecchio diario in cui ogni tanto si vanno a rileggere frasi e citazioni.Era una scrittrice formidabile.
Anche se non condividevo pienamentela sua RABBIA ne comprendevo le motivazioni perchè lei ha sempre difeso con le unghie le cose in cui credeva, i suoi ideali, la sua cultura, le sue origini. Oggi ho pianto e ho provato la sua stessa RABBIA nei confronti di chi la insulta senza averla mai conosciuta.
Qualcuno sostiene che la massa non la conosce. Un brano di "Se il sole muore" era riportato su un mio sussidiario di quarta elementare.
Non sarà mai utile una discussione fino a quando non ci sarà rispetto per l'interlocutore.
Di solito vi leggo soltanto.
Scusate l'intrusione.
Sibi68

linda evangelisti 15.09.06 19:39


Hai fatto bene ad intervenire, dovresti farlo più spesso, regalando al blog i tuoi commenti così rispettosi degli altri per aiutarli a diventare maggioranza.
Altro che intrusione ...

Saluti

JdQ

Jacopo della Quercia 15.09.06 20:16| 
 |
Rispondi al commento

Mario Bartulli 15.09.06 18:02 |

Mario il tuo impegno e le tue energie le investi per cercare di far capire agli altri che l'exstra comunitario è un pericolo?
deduco di si

profondi lo stesso impegno ed energie per far capire agli altri che i nostri politici sono ancor di più pericolosi, inquanto hanno il potere?
deduco di no

a buon intenditor........

filippo russo 15.09.06 20:13| 
 |
Rispondi al commento

I COMPAGNI DISSOCIATI
Gli ex/post/neo/comunisti, i pacifisti, i cattocomunisti, i disobbedienti, gli antiperialisti, gli autonomi e via sinistreggiando, nella vita di tutti i giorni ci hanno insegnato che loro lottano e denunciano e manifestano e girotondano... e menano pure, per tutelare i diritti delle donne, dei bambini, dei gay e delle lesbiche, dei diversi in genere, per poter vivere in uno Stato più laico e per avere il massimo delle libertà di espressione... e chi più ne ha più ne metta...

... tutte cose più che condivisibili.

Poi però quando c'è da scegliere da che parte stare:

se con l'Occidente, al mondo è il sistema (per quanti difetti abbia) che più di ogni altro è andato verso questi principi;

oppure con l'Islam
che è un sistema teocratico, che è espressione della negazione del diritto del diverso, che condanna a morte o alla galera chi cambia religione, che castra le legittime aspirazioni le propensioni e le abilità delle donne, che condanna a morte gli omosessuali, che in guerra usa i bambini per fare propaganda, che benedice chi si fa saltare in aria contro i civili e che quando sgozza un nemico grida Allah è grande ...

Alla fine questi signori scelgono sempre di stare dalla parte di ciò che qui da noi, ogni giorno, aborrono e combattono, e contro invece chi quei valori, nella propria storia, ha dimostrato di difendere (Oriana Fallaci compresa).

Ma come è sta cosa?

Roberto Staroni 15.09.06 20:05| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Normalmente per diventare cittadini di un qualsiasi stato, di cui non si è autoctoni, bisogna aspettare DECENNI, il più delle volte non bastano 2 generazioni.

L'Italia invece è più avanti, l'attuale governo ha infatti pensato che 5 anni siano più che sufficienti per avere la cittadinanza, inoltre ha introdotto lo " ius solis " cioè la cittadinanza automatica per i figli di immigrati in Italia in modo regolare da 5 anni.

La pecca è che la stessa solerzia non viene dimostrata quando si tratta di applicare la legge nei confronti dei criminali, infatti in molti si sono dimenticati di attuare i deccreti di espulsione.

Penso che ad un allargamento per coloro che vivono nella legalità dovrebbe corrispondere anche un inasprimento e una restrizione della tolleranza nei confronti di chi le regole invece non le vuole seguire, i delinquenti insomma


Roland Deschain 14.09.06 23:32


Ma chi te l'ha detto che ci volgiono decenni per acqusire la cittadinanza in altri paesi europei?
Ma di che paesi stai parlando, della bielorussia?
Perchè probabilmente è vero, la bielorussia non concede la cittadinanza: ma a me non me ne frega un cazzo di avere la cittadinanza bielorussa, a te?
Se invece parliamo di paesi nell'area UE, il provvedimento in questione rimette in linea l'Italia con gli altri,francia, Germania, Regno unito ecc.
Poi, fai confusione:
una cosa è lo ius soli, per i bimbi nati in Italia, un'altra cosa i 5 anni di permanenza in Italia che consentono la richiesta di cittadinanza: che significa, perlomeno un tempo di 8 anni per acquisire la cittadinanza italiana.
Per i decreti di espulsione, devi rivolgerti al governo precedente , che ha creato migliaia di clandestini e non li ha espulsi.
il classico comportamento ipocrita, cioè formalmente severo, praticamente lassista...

Mauro Maggiora Commentatore in marcia al V2day 15.09.06 20:04| 
 |
Rispondi al commento

x P.P.Soro ( rispondo alla lecita provocazione )
PRIMA DI TUTTO TI SALUTO,

poi ti devo riconoscere la capacità di un ottimo autobilanciamento del giudizio o, meglio, della tua opinione prospettica su questa, piu'o meno, Grande Scrittrice, dipende dal carattere e dalle esperienze, di chi ha letto alcuni o tutti i suoi scritti.
Come sai la SUA grandezza ormai è sancita dal mondo letterario, la validità delle sue ragioni, invece, segnerà per tutto il tempo del suo ricordo una serie infinita di opinioni varie e discordanti.
Quindi pace e rispetto all'individuo che era, con la massima indipendenza, scontro per tutto ciò che voleva rappresentare o discutere, la quale cosa è perfettamente legittima. Ciao

Francesco

f.marletta 15.09.06 19:59| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Eravamo felici, tiravamo i sampietrini ai fasci, mughini, ferrara, bondi, intini, fallaci, d'alema, sofri...
Vai, vai giorgio, vai tranquillo...

Poi mi sono girato: il vuoto!

Li mortacci loro!!!!!

Giorgio Sodano 15.09.06 19:53| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Bha...uno buono e 10.000 da buttare fuori a pedate dall'italia, poco fà mentre rientravo in azienda dopo essermi fatto un culo tanto (dalle 7 stamani), mi trovavo in tangenziale e ad un tratto un'automezzo alquanto scalcinato, legato col fil di ferro (ma le revisioni dal meccanico le faccio solo io) con tre individui a bordo mi è quasi venuto addosso, certo perchè in italia le file le faccio solo io e gli altri possono zizzagare tra una macchina e l'altra, il problema è che a bordo vi erano tre magrebini che oltre a portarmi quasi via un braccio di netto volevano pure avere ragione e ci è mancato poco che rimediao pure una coltellata alla gola.
Questo per dire che io non ero razzista e forse, dico forse non lo sono, ma una cosa è certa, prima di riaprire le camere a gas, sarebbe il caso di rispedirli tutti a casa loro, e se non ci volgiono tornare si gassano.
Per uno buono ce ne sono 200 da eliminare e questa e la triste realtà.
Già abbiamo la nostra di delinguenza, non possiamo sorbirci anche gli scarti di altri paesi.
Basta, mi sono rotto i coglioni di pagare le tasse per poi rimediare se mi và bene una coltellata per strada.
Mha...fate voi io mi sono vermante rotto i coglioni.

Paoletti Fabrizio 15.09.06 19:48| 
 |
Rispondi al commento

_______________________________________________
E' abitudine del nostro popolo dire sempre "bene" dei morti.

E'un'abitudine sbagliata,è un'abitudine creata dalla chiesa cattolica che spesso ripete che anche il più crudele degli uomini,se si pente prima di morire,finirà in paradiso.
Dobbiamo cambiare questo modo di pensare altrimenti saremo sempre fregati;"Fregati per l'eternità".
E'ora dicominciare a dire,a chi è stato crudele:" era ora".
joseph pane 15.09.06 19:23 |
________________________________________________
Mauhauhauhauuhaha!!

Scusa, ma c'è qualcosa, qualche espressione umana o sociale, fra quelle che non ti piacciono, che non dipenda dalla "Maledetta Chiesa Cattolica"??
Sembri James Bond contro la Spectre.
Guarda che i "coccodrilli" li preparano in tutto il mondo e sotto tutte le confessioni.. E più che nel giornalismo (o nella religione), è nella politica e nello spettacolo che esistono i centometristi del "quant'era buono"...
Un po' monotematici i tuoi commenti. IMHO.

Pier Paolo Soro 15.09.06 19:47| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La grande giornalista Oriana Fallaci ha pubblicato le sue idee e così ci ha dato il permesso di criticarle, o sbaglio?? Immagino comunque che il riferimento sia a chi ha espresso pesanti commenti su di lei...

Pier Paolo Soro 15.09.06 19:02 |

Chiudi discussione
_________________________________________________

Hai forse visto in giro sul blog delle critiche alle sue idee?
Dimmi dove stanno dai.
Io ho visto solo della gente di mer.a che tanto mi hanno ricordato quei nazi per la vigliaccheria e la violenza.

Paolo Cicerone Commentatore in marcia al V2day 15.09.06 19:47| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Amici cari, vi ringrazio per le vs preghiere.

Per onorare fino in fondo la vs devozione, porto con me le immagini dell'aereo del pentagono, della pensylvania e dell'edificio n°7.

Tranquilli, non le vedrà mai nessuno: non lascerò infangare il nome della più grande democrazia della storia.

Porto anche con i docs della Enron.

Già di quassù mi salutano Bin e Bettino, amreggiati per non esser periti in patria, ma ora li calmerò.

Vs Oriana Sempre Nera.

P.S. Non maltrattate lo scrivente, è giustamente incazzato per come la pensavo e poi s'è rotto le palle di tutti sti' voltagabbana.

VIVIA GLI STILISTI ITAGLIANI.

Giorgio Sodano 15.09.06 19:44| 
 |
Rispondi al commento

Nel recente real tv "pupe e secchioni", vogliono farci credere che le pupe (ragazze mediamente diplomate) non sono in grado di riconoscere personaggi come Andreotti, Napoleone, Hitler, ecc. Papi è il solito patetico.

samuel thunderburp 15.09.06 19:42| 
 |
Rispondi al commento

Ero sicuro che in questo forum ci sarebbero stati dei mentecatti pronti a insultare Oriana Fallaci. Siete penosi. Cmq ne riparleremo quando moriranno di cancro vostra madre, vostro padre, i vostri figlioletti ecc.

Marco Porta 15.09.06 19:41| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Leggo la Fallaci da quando avevo 14 anni,oggi ne ho 38.Grazie a lei ho imparato ad amare la lettura e i suoi libri(tutti non solo gli ultimi)sono come un vecchio diario in cui ogni tanto si vanno a rileggere frasi e citazioni.Era una scrittrice formidabile.
Anche se non condividevo pienamentela sua RABBIA ne comprendevo le motivazioni perchè lei ha sempre difeso con le unghie le cose in cui credeva, i suoi ideali, la sua cultura, le sue origini. Oggi ho pianto e ho provato la sua stessa RABBIA nei confronti di chi la insulta senza averla mai conosciuta.
Qualcuno sostiene che la massa non la conosce. Un brano di "Se il sole muore" era riportato su un mio sussidiario di quarta elementare.
Non sarà mai utile una discussione fino a quando non ci sarà rispetto per l'interlocutore.
Di solito vi leggo soltanto.
Scusate l'intrusione.
Sibi68

linda evangelisti 15.09.06 19:40| 
 |
Rispondi al commento

Leggo la Fallaci da quando avevo 14 anni,oggi ne ho 38.Grazie a lei ho imparato ad amare la lettura e i suoi libri(tutti non solo gli ultimi)sono come un vecchio diario in cui ogni tanto si vanno a rileggere frasi e citazioni.Era una scrittrice formidabile.
Anche se non condividevo pienamentela sua RABBIA ne comprendevo le motivazioni perchè lei ha sempre difeso con le unghie le cose in cui credeva, i suoi ideali, la sua cultura, le sue origini. Oggi ho pianto e ho provato la sua stessa RABBIA nei confronti di chi la insulta senza averla mai conosciuta.
Qualcuno sostiene che la massa non la conosce. Un brano di "Se il sole muore" era riportato su un mio sussidiario di quarta elementare.
Non sarà mai utile una discussione fino a quando non ci sarà rispetto per l'interlocutore.
Di solito vi leggo soltanto.
Scusate l'intrusione.
Sibi68

linda evangelisti 15.09.06 19:39| 
 |
Rispondi al commento

Dai, che stasera Riotta ci spiega tutto sull'affare telecom, lui si che è un giornalista tutto d'un pezzo.

cinzio sellerio 15.09.06 19:37| 
 |
Rispondi al commento

E' abitudine del nostro popolo dire sempre "bene" dei morti.

E'un'abitudine sbagliata,è un'abitudine creata dalla chiesa cattolica che spesso ripete che anche il più crudele degli uomini,se si pente prima di morire,finirà in paradiso.
Dobbiamo cambiare questo modo di pensare altrimenti saremo sempre fregati;"Fregati per l'eternità".
E'ora dicominciare a dire,a chi è stato crudele:" era ora".
joseph pane
________________________
Sono d'accordo con la prima parte del tuo scritto.
Non sono credente, e non credo che la morte ripari i troti subiti o che si diventi "buoni" dopo.
Però a chi è stato crudele io dico semplicemente che E' STATO CRUDELE, era ora non lo dico a nessuno, non amo la vendetta in alcuna forma e non auguro la morte nemeno al più crudele dei miei nemici.
Sono buonista? NO. SONO semplicemente buona, o almeno cerco di esserlo, e ne vado FIERA!


Oriana Fallaci=A Caria On Falli

Ugo Tintori 15.09.06 19:30| 
 |
Rispondi al commento

Ai sinistri i telefoni portano male.
Colaninno ha ceduto telecom a Tronchetti con circa 43 miliardi di debito, oggi i debiti ammontano a circa 41 miliardi. Perchè grillo e i grillini se la prendono sempre con Troncheti e non con chi telecom l'ha veramente indebitata? e cioe Colaninno, Gnutti, Consorte (dove ho già udito questi nomi?)etc. e il loro referente politico, Max D'Alema?

carlo marcs 15.09.06 19:27| 
 |
Rispondi al commento
Discussione


We love Mourad.

Un po' meno il sindaco Domenici che non mantiene la parola data.


.

Sofia Modem 15.09.06 19:26| 
 |
Rispondi al commento

ma li avete letti i giornali stranieri, trattano Prodi come un mentecatto, dopo la figuraccia sulla telecom...come? Prodi è un mentecatto? aaaaahhhhh...eh già, eh già.

carlo marcs 15.09.06 19:07

Quindi vuoi dire che il desaparecido l'ha preso due volte nel culetto da un mentecatto???

Che ingeneroso!!!
Un omino che ha avuto la genialita' politica di far scrivere una legge elettorale da Calderoli....

Be happy

maurizio spina 15.09.06 19:26| 
 |
Rispondi al commento

Volevo evitare ogni commento, ma ritengo doveroso, per la stima che ho sempre portato e porterò nel ricordo, dire due paroline ai ragazzini che da ore stanno infangando il nome della più grande scrittrice italiana e più grande giornalista del secolo.
Sicuramente questi teppistelli da quattro soldi, non sanno nemmeno di chi stanno parlando.
E si, perché nella maggioranza dei casi, oltre che essere ignobili, sono di una ignoranza tale da far scomparire quella del buontempone prodi che, in cerca di political buisiness,se ne va in giro per il mondo a farci fare figure da ..
Oriana Fallaci è stata e sarà forse una delle pochissimi occidentali che hanno avuto il coraggio di parlare senza mezzi termini della vera natura ostile degli islamici e per questo, anche nel giorno della sua morte non viene risparmiata dai soliti arroganti stolti.
Aveva ragione in tutto quello che diceva, e le sue previsioni si sono rivelate nel tempo una icona a cui attingere.
D'altronde chi meglio di lei, poteva avere la lucidità e il coraggio di affrontare certi discorsi.. non certo i giornalistuccoli contemporanei, che tutto fanno tranne che vera informazione.. gli stessi che oggi, per pura retorica e sempre facile demagogia, la ricordano con paroloni di lode e falsa stima..
La democrazia, la libertà, il senso del dovere, l’attaccamento alla patria, l’amore per la giustizia.. questi sono stati i dogmi che l’hanno accompagnata da sempre, portandola dall’attivismo partigiano del ‘45, alla lotta contro le ingiustizie in messico nel 68, alle numerosissime interviste ai più grandi statisti del mondo, alla aperta condanna verso l’estremismo islamico l’11/9, ai sempre più rari moniti arrivati dopo le varie stragi causate dall’islam..
Ci sarebbe da raccontare per un mese..

Ciao Oriana, ovunque sia il tua bellissima anima, spero che continui a guidare con la saggezza che ci ha da sempre donato..
Un saluto a tutti.

alessandra lattuada 15.09.06 19:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

carlo marcs 15.09.06 19:07

Quindi sostieni che il desaparecido l'ha preso due volte in culo da un mentecatto???

Nooooo!!!! Sei ingeneroso col desaparecido!!
Uno che ha avuto la geniale intuizione di far scrivere la legge elettorale da Calderoli......

Felicitazioni

maurizio spina 15.09.06 19:19| 
 |
Rispondi al commento

------- PROGETTI ------

Visto come si evolvevano le cose negli anni ’70, ci mettemmo una gran paura.
Negli ’80 agimmo.
Qui la gente impara a leggere e scrivere e sta a vedere che ci rompe le ossa.
Il tallone d’Achille era la religione, ma mo’ questi se la fanno ognuno per conto proprio, e si disperdono.
Bisogna fare delle leggi universali per le quali si venga puniti per oltraggio ad essa.
Per tutti.
Una volta che valgono per tutti gli dei, noi li chiamiamo a raccolta per difenderci dall’ateismo, vero pericolo per noi dittatori con la parrucca da democratici.
Mandiamo avanti il polacco che chiamerà a raccolta tutte le fedi, che ti frega se si odiano, l’importante è creare dei capri espiatori, e li avremo in pugno.
Nel caso ci fosse qualcuno che prova a sputtanarci ce lo leviamo di torno, e come minimo gli impediamo di farsi sentire. E’ importante che ai media mettiamo tutta gente fidata, soprattutto infiltrati doppiogiochisti prezzolati, con una ventina d’anni non ci sarà neppure una voce contraria.
La cia e l’fbi stanno mettendo a punto la rete, così crederanno di essere liberi di passare le notizie.

Cominciamo a togliere l’equo canone e la scala mobile, e concediamo il mutuo per comprarsi casa a chiunque c’ha una busta paga: poi voglio vedere se rifiutano il calo dei salari!
I clandestini cominceremo ad accopparli solo dopo il 2000.

IL COMITATO DI SALVEZZA INTERNAZIONALE:

Craxi, Cossiga, Reagan, Bush, Clinton, Pinochet, Videla, Amato, Ciampi, Prodi, Veltroni, Letta, Bertinotti, Santoro, Biagi, Fede, Riotta, Ferrara, Biscardi, Cavaliere, Aznar, Blair, Chirac, Sharon, Putin e tanti tanti altri…

Giorgio Sodano 15.09.06 19:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

O.T.

@ Simone De Prosperi 15.09.06 18:40

Simone, condivido la battaglia perunaltratv e condivido anche il tuo apprezzamento per la scelta di Sabina Guzzanti, però su Santoro non sono d'accordo con te per questi motivi.

Prima di tutto è un giornalista con le proprie opinioni ed ha il diritto di esprimerle, anche se sono d'accordo che (a volte) può sembrare fazioso, ma d'altronde non si può bollare come leccapiedi, è sempre rimasto coerente con il proprio pensiero.

Secondo, la RAI sarà pure pubblica (anche se trasmette vagonate di pubblicità) ma l'informazione e i commenti di tutte le campane devono pur esserci e un CDA che vuol far quadrare il bilancio aziendale sarebbe incompetente se cacciasse un conduttore che fa milioni di telespettatori in prima serata infrasettimanale, ammesso che sia etico licenziare un giornalista e opinionista per il punto di cui sopra.

Terzo, la dichiarazione di Sabina Guzzanti inerente al fatto che non vuole tornare in tv solo perchè c'è un governo amico non è da mettere in relazione con il ritorno di Santoro. Infatti Santoro era l'unico tra gli epurati del diktat bulgaro con un contratto da dipendente (o di collaborazione per vari anni, dovrei andare a controllare) in cui era stabilito nero su bianco il suo diritto a condurre una trasmissione di informazione in primetime e deve il suo ritorno in RAI alla battaglia in sede civile che ha vinto dopo 3 anni di procedimento.

Ciao
JdQ

Jacopo della Quercia 15.09.06 19:15| 
 |
Rispondi al commento

grillo, perche non ne parli?
forse ci sei anche TU nel PASTICCIO?

"Lo scandalo Rovati-Telecom non può finire con una scrollata di spalle e qualche battutina del Presidente del Consiglio". Lo dichiara Maurizio Gasparri dell'Esecutivo di Alleanza Nazionale. "Si tratta - prosegue Gasparri - di una grave interferenza nel mondo dell'impresa da parte di un gruppo di affaristi annidati a Palazzo Chigi. Rovati si deve dimettere con immediatezza ed in Parlamento dobbiamo indagare su queste iniziative della Presidenza del Consiglio. E' una vicenda inquietante, che ha riflessi sulla Borsa e rappresenta anche profili di rilevanza penale. Siamo di fronte ad insider, aggiotaggio, ed altre gravissime violazioni. Da Prodi e Co. non ci aspettavamo nulla di diverso".

"La sinistra italiana è sempre la stessa, da Consorte e le scalate bancarie degli amici di Fassino a queste operazioni nel mondo delle comunicazioni.

Lo scandalo Rovati non si può chiudere come vorrebbe Prodi, ma deve essere l'occasione per un processo politico a questo Governo", conclude l'esponente An.

truant Giancarlo 15.09.06 19:15| 
 |
Rispondi al commento

Oriana è morta,

Frisc'all'anema soja.

Chello ch'è stato è stato 'e muorte stanno bbuono addò stanno e 'e vive ponne dicere sulo na preghiera.

Chello ch'è stasto è stato, pace all'anema soja,
lassatela durmì int'e bracci'e DDio.

Pace

GENNARO ESPOSITO 15.09.06 19:11| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

OT:volevo dire qualcosa sulla morte della Fallaci.
Premetto che mi è sempre stata sulle pa..e e che non ho mai condiviso NULLA del suo pesniero. L'ho sempre trovata sgradevole e violenta nelle sue espressioni.
Però dire, come ho letto in alcuni commenti, che sono felice che sia morta mi sembra troppo.
secondo me la morte merita sempre un minimo di rispetto, anche quella della Fallaci.


* * * 'sera al blog * * *

Oggi il tema dell'IMMIGRAZIONE è al centro delle preoccupazioni politiche di tutti i responsabili europei. Ogni qualvolta l'Europa decide di affrontare la questione, si convocano i ministri dell'Interno. Come se l'immigrazione fosse un pericolo per la sicurezza dei cittadini, una minaccia di invasione ai suoi confini.

______________
A Mourad Akhay
la carta d’identità onoraria dal blog e
2000 commenti ( grazie a tutti)

Buona serata

Paolo Rivera 15.09.06 19:10| 
 |
Rispondi al commento

per roberto brianzolodocg

Fra 10 anni, quando non potremo più parlare di Dio in casa nostra, le donne saranno state fatte schiave e i tuoi amici terroristi al potere vedremo se la penserai ancora così!
Ormai, come diceva Oriana è troppo tardi; ci attaccheranno da dentro e loro saranno i signori!
Grazie ai COGLIONI come te! e BERTINOTTIDILIBERTOPECORAROPRODI ecc ecc!

andrea lica 15.09.06 19:10| 
 |
Rispondi al commento

Spero che lassù l'aspetti a braccia aperte MAOMETTO.............

sonia rigoni 15.09.06 19:10| 
 |
Rispondi al commento

prodi: santo subito

PRODI, GOVERNO IN AULA? MA SIAMO MATTI...

"Ma stiamo diventando matti?". Così Romano Prodi risponde a chi gli chiede di commentare le richieste dell'opposizione per un intervento del governo alla Camere sul caso Telecom. "Guardate - prosegue il premier - il caso non ha nessun elemento nuovo. Lasciamo stare le chiacchiere, ne abbiamo fatte anche troppe, facciamo parlare i fatti".

Il presidente del Consiglio ritorna sul caso Telecom durante un breefing con i giornalisti all'hotel Hokura, pochi minuti dopo l'arrivo a Shanghai. A chi gli chiede se voglia aggiungere qualcosa sulla vicenda Telecom visto che ieri aveva detto di non voler dire nulla, ma poi ha rilasciato delle dichiarazioni a un quotidiano risponde: "Non l'ho assolutamente fatto, non ho aggiunto una parola". Però lo abbiamo letto, insistono i cronisti. "Sì - risponde Prodi - lo avete letto e l'ho letto anche io. E' stata una intelligente ricostruzione di tessere esistenti, non di più". Dopo aver escluso un intervento del governo in Parlamento e di aver precisato che è il momento di lasciar parlare i fatti, il premier si trova di fronte a un'ulteriore domanda sulla vicenda. Ma i fatti per lei sono più il piano Rovati o il piano Telecom?: "La smetta - è la risposta - sa come sono i fatti, lo sa benissimo, è proprio questo il discorso sulle chiacchiere".

truant Giancarlo 15.09.06 19:08| 
 |
Rispondi al commento

OT
Beppe, per favore, potresti moderare il contenuto degli interventi? Mi riferisco a tutte le offese che molti riversano su Oriana Fallaci...aldilà delle differenze di opinioni (penso di non aver condiviso quasi niente del suo pensiero, soprattutto dal 2001...), davanti alla morte non ci dovrebbe essere quantomeno un sentimento di rispetto? O siete come quegli iracheni che sputavano e prendevano a calci i cadaveri più bruciati dei marines? Tra l'altro voi non siete cresciuti in mezzo alla guerra e alla miseria e alle barbarie come gli iracheni, e magari siete diplomati o laureati e benestanti...ma nessuno che vi abbia insegnato il significato della parola rispetto? Davanti ad una persona che è appena morta poi! Scusate, ma fate davvero schifo!

salvador righi 15.09.06 18:25
------------------------------------
No, non fanno schifo, sono solo da compartire e sai perche? E' mia opinione che:

Mio caro amico ancora una volta come vedi la gente dimostra il suo lato peggiore manifestando non solo la propria ignoranza, ma la propria pochezza, offendendo non più una persona, ma il simulacro delle proprie paure più profonde nella speranza di esorcizzare anche le ansie di cui ,fino a poco fà, forse neppure sapevano.
La FALLACI, le interpretava da viva e ora, loro, gliene ne danno atto da morta.
Tutto sommato se lei potesse sentirli, e vederli sorriderebbe soddisfatta, di averli stupiti, e PROVOCATI ancora una volta, infatti, ancor più di prima, tutti parlano delle sue idee. E' persino troppo evidente che, criticandole così ferocemente, non si rendono conto di dare a quelle idee, l'importanza, e l'attualità che vorrebbero negare alle stesse.
E' il giuoco, secondo me, della arroganza di chi non sa vedere con gli occhi della critica, scevra da emozioni inconsulte, dettata da una presunta conoscenza che spesso non c'è. Ciao

Francesco

f.marletta 15.09.06 19:05| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Salve a tutti, sono un ragazzo che abita nell'entroterra genovese. Frequentando l'univetsità a genova ho conosciuto molti ragazzi come me ma extracomunitari. Per farla breve mi sono reso conto che basta poco per abbattere la diffidenza e i pregiudizi. Pure io sono rimasto sorpreso, molti di loro ti rispettano di più che i nostri concittadini italiani.
BASTA con sti pregiudizi gratuiti, imparate a conoscerli e ne trarrete molti vantaggi.
OVVIO che,anche tra di loro,ci sono i farabutti...ma bisogna imparare a distingurli..
E poi basta pensare a come noi italiani venivamo trattati in america, quando eravamo noi gli emigranti...(e mica secoli fa questo accadeva..appena 100 anni fa)
PERCIò tolleranza zero a quelli che fanno i delinquenti,ma più disponibilità ad aiutare quelli che vogliono lavorare.

Andrea Piazze 15.09.06 19:04| 
 |
Rispondi al commento

@ Raffaella Biferale
@ R. Leo
@Gerrit Boekbinder*

ARRIVANO IN BRANCO…..AZZANNANO…….E TORNANO A NASCONDERSI.


Leonardo Filiberi 15.09.06 18:27
***

AUUUUHHHHH!!!!
Sono arrivato anche io GRRRRRRR!!!
AUUUUHHHHHHH!!!!

Occhio Alle chiappe che è la parte che prediligo.

AUUUUHHHHHH!!!!

francesco folchi Commentatore in marcia al V2day 15.09.06 19:03| 
 |
Rispondi al commento

Per il sindaco di Firenze
Non solo Mourad Akhay sta aspettando il permesso di soggiorno ma migliaia di Italiani per lui. Il sindaco di Firenze è un politico DOC. Ma lo terremo d'occhio...

Vanda Teodonno 15.09.06 19:02| 
 |
Rispondi al commento

AUUUUUUUHHH!!!!!
Attenti che è arrivato un altro azzannatore....
AUUUUUUUHHH!!!!!

GRRRRRR!!! ARF! ARF! ARF!

AUUUUUUHHHHHH!!!!!!!

francesco folchi Commentatore in marcia al V2day 15.09.06 18:59| 
 |
Rispondi al commento

Chissa' se oriana avra' trovato finalmente un po' di pace, le sue guerre narrate contro la civilta' mussulmana mi sono sempre sembrate disperate, un'utopia coltivata per molto tempo.

Non si puo'con le sue idee rimaste nei suoi testi avere un conflitto di razza, la loro civilta' e'quello di piu' distante dalla mia concezione di vita, ma nello stesso tempo c'e' da auspicarsi una convivenza che rispetta vicendevolmente.

Non si puo' cancellare con la gomma un'intera razza.

Riposa in pace oriana.

ivo serentha 15.09.06 18:58| 
 |
Rispondi al commento

Reggio Emilia, 15 set. - (Adnkronos) - Una bimba di 20 mesi e' stata rapita intorno alle 17 a Reggio Emilia. La ragazzina era con il padre, un italiano di 35 anni, residente a Reggio Emilia, in via Caravaggio, alla periferia della citta' emiliana, quando all'improvviso e' giunta un'auto di grossa cilindrata, di colore scuro. Dalla vettura sono scesi due uomini, di cui uno con accento straniero, che lo hanno minacciato con una pistola portando via la piccola. Il genitore, che ha denunciato l'accaduto alla polizia, non e' stato in grado di indicare il modello dell'auto. Sono state diramate le ricerche alla quale partecipano anche i carabinieri.


spero e spero che sia una stronzata , non ci voglio credere , fate che non sia vero...
non rivogliamo un' altro incubo vedi tommy

pisano.mirella 15.09.06 18:55| 
 |
Rispondi al commento

L'islam ideologizzato sta dimostrando tutta la sua intransigente intolleranza. Se si tenta di mettere in discussione un principio o un comportamento suffragato da fatti estremi si rischia una "fatua" e l'omicidio legittimo ("tutto ciò ricorda i biechi metodi mafiosi o nazicomunisti"). Il cristianesimo è criticato continuamente, sbeffeggiato, definito anacronistico, si critica il papa o le sue affermazioni, giustamente si incarcerano religiosi che hanno commesso reati, si ammazzano suore o preti in nome di satana, i missionari li si possono perseguitare e uccidere purchè siano cristiani (in quanto tendono a non reagire e a perdonare i loro assassini), insomma l'islam rispetto al cristianesimo è davvero una religione integra, integrale integralista, una religione tosta, che se ti marchiano come infedele sei passibile di amputazione del capo. Ca..o che bello!
Ritengo giusto il dovere, per la persona che professi la religione islamica, di essere rispettata, ma nella misura in cui il suo credo non lo elegga ad essere superiore garantendogli un potere di offesa che ne giustifichi atti efferati e cruenti... Se l'islam, o la sua strumentalizzazione da parte di delinquenti, tende con autoritarismo a creare stati dispotici e nazisti, Bush per me può essere anche uno stronzo, gli americani un popolo negletto, gli italiani gentaccia mafiosa, gli inglesi servi del padrone,... tuttavia considerato che democrazie che possano erigersi a perfezione non esistono ancora (e non potendone attendere la realizzazione) a mio avviso si combattano pure tali regimi, come lo è stato per il nazismo ed il fascismo e si demandi al popolo il diritto/dovere di autodeterminazione.
Comprendendo noi, il valore elevato del "governo del popolo", iniziamo a lottare con i mezzi che la democrazia concede, le tirannie interne dovute all'illegalità diffusa e alla corruzione. Lottare per rendere una comunità responsabile della dignità che merita mediante l'esercizio della propria sovranità non è reato.

Mauro Bellaspica 15.09.06 18:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

----- L’ULTIMO DONO ----

SAPEVO CHE OGGI AVRESTE PARLATO DI QUEI FOTTUTI BEDUINI SELVAGGI BOMBAROLI.
NON HO RESISTITO E V’HO FREGATO.
MO’ PARLATE DI ME.
GRAZIE.

VIVA GLI STILISTI ITAGLIANI...!!!

Vs. Oriana Sempre Nera

Giorgio Sodano 15.09.06 18:55| 
 |
Rispondi al commento

ONORE AD ORIANA FALLACI

stefano landolfi 15.09.06 18:53| 
 |
Rispondi al commento

L'islam ideologizzato sta dimostrando tutta la sua intransigente intolleranza. Se si tenta di mettere in discussione un principio o un comportamento suffragato da fatti estremi si rischia una "fatua" e l'omicidio legittimo ("tutto ciò ricorda i biechi metodi mafiosi o nazicomunisti"). Il cristianesimo è criticato continuamente, sbeffeggiato, definito anacronistico, si critica il papa o le sue affermazioni, giustamente si incarcerano religiosi che hanno commesso reati, si ammazzano suore o preti in nome di satana, i missionari li si possono perseguitare e uccidere purchè siano cristiani (in quanto tendono a non reagire e a perdonare i loro assassini), insomma l'islam rispetto al cristianesimo è davvero una religione integra, integrale integralista, una religione tosta, che se ti marchiano come infedele sei passibile di amputazione del capo. Cazzo che bello!
Ritengo giusto il dovere, per la persona che professi la religione islamica, di essere rispettata, ma nella misura in cui il suo credo non lo elegga ad essere superiore garantendogli un potere di offesa che ne giustifichi atti efferati e cruenti... Se l'islam, o la sua strumentalizzazione da parte di delinquenti, tende con autoritarismo a creare stati dispotici e nazisti, Bush per me può essere anche uno stronzo, gli americani un popolo negletto, gli italiani gentaccia mafiosa, gli inglesi servi del padrone,... tuttavia considerato che democrazie che possano erigersi a perfezione non esistono ancora (e non potendone attendere la realizzazione) a mio avviso si combattano pure tali regimi, come lo è stato per il nazismo ed il fascismo e si demandi al popolo il diritto/dovere di autodeterminazione.
Comprendendo noi, il valore elevato del "governo del popolo", iniziamo a lottare con i mezzi che la democrazia concede, le tirannie interne dovute all'illegalità diffusa e alla corruzione. Lottare per rendere una comunità responsabile della dignità che merita mediante l'esercizio della propria sovranità non è reato.

Mauro Bellaspica 15.09.06 18:52| 
 |
Rispondi al commento

Cosa ha mai fatto di male in vita la sig.ra Oriana Fallaci?
Ha mai ucciso qualcuno? No!
Ha mai derubato qualcuno? NO!
Ha mai fatto in modo che della gente subisse qualcosa di male per causa sua? Non credo.
La sua colpa è stata quella di avere delle idee sue e di pubblicarle.

Ora ci sono delle persone su questo blog che ancora non hanno assimilato le regole basilari della democrazia e della libertà, in particolare la libertà di opinione.
Io penso che il sig. Mazzoleni e compagnia dicendo ciò che dicono e mostrandosi più delle bestie che degli esseri umani non abbiano diritto di parlare di giustizie e ingiustizie varie, ma dirlo sarebbe antidemocratico.

Diciamo allora che possiamo paragonare il sig.Mazzoleni e la sua compagnia di beoti come quei naziskin che di notte andavano nei cimiteri ebraici e ne devastavano le tombe e da veri vigliacchi quali sono non hanno e non avranno mai il coraggio di prendersela se non con chi non può proprio né reagire verbalmente né fisicamente.

A tutti costoro in cui è insito il seme della violenza e dell’odio auguro di tutto cuore di fare la fine che meritano.

Paolo Cicerone Commentatore in marcia al V2day 15.09.06 18:52| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

beppe,
voglio darti un coniglio,
si chiama Bunny e ha le orecchie lunghe lunghe...

Aristide Spelta 15.09.06 18:45| 
 |
Rispondi al commento

::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::
Santoro supera la "reality" :::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::


ROMA - Quasi quattro milioni di italiani hanno guardato, ieri sera, la prima puntata di "Anno Zero", il programma di Rai Due che segna il ritorno in tv di Michele Santoro.

invece il reality rivelazione "La pupa e il secchione", condotto da Federica Panicucci ed Enrico Papi, ha superato 3 milioni di ascoltatori. (Agr)


Marco Direno 15.09.06 18:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

x Nicola Cellamare

Se il mondo fosse governato da persone come Terzani stai tranquillo che tutto andrebbe meglio. Niente guerre, niente bramosie di potere,
niente religioni in guerra tra di loro.
Un mondo fatto per le persone non per gli interessi.

Chicco Barattoli Commentatore in marcia al V2day 15.09.06 18:43| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Hai aggiunto delle cose importanti! Sacrificarsi ed addattarsi alle regole della convivenza civile sono importantissimi per riuscire a fare qualcosa di buono in Svizzera. Quasi tutta la mia famiglia ha preso la nazionalità svizzera. Io l'ho ricevuta a 18 anni, solamente però dopo averla richiesta. Qui non esiste alcun automatismo per i figli di emigrati. Ho anche la nazionalità italiana. Il servizio militare l'ho dovuto fare in Svizzera. Lo stato dà molto per studiare e vivere se i soldi non bastano, ma pretende anche molto da noi.

Ciao!
Carmelo Di Stefano 15.09.06 18:22 |
Chiudi discussione Discussione

Hai aggiunto delle cose importanti! Sacrificarsi ed addattarsi alle regole della convivenza civile sono importantissimi per riuscire a fare qualcosa di buono in Svizzera. Quasi tutta la mia famiglia ha preso la nazionalità svizzera. Io l'ho ricevuta a 18 anni, solamente però dopo averla richiesta. Qui non esiste alcun automatismo per i figli di emigrati. Ho anche la nazionalità italiana. Il servizio militare l'ho dovuto fare in Svizzera. Lo stato dà molto per studiare e vivere se i soldi non bastano, ma pretende anche molto da noi.

Ciao!
Carmelo Di Stefano 15.09.06 18:22 |

pisano.mirella 15.09.06 18:43| 
 |
Rispondi al commento

Onore ad una grande giornalista, che purtroppo (per lei, ma soprattutto per noi) se n'è andata.

Sono dispiaciuto, davvero. Perchè ne aveva per tutti, destra, sinistra centro e micacentro. Una che usava la sua testa, e che aveva il coraggio delle sue idee, diceva quello che le pareva condivisibili o meno che fossero tali idee.

Ci vorrebbero più giornalisti come lei!

Ciao Oriana, grazie di tutto
--'--,--@

Luca Senettin 15.09.06 18:42| 
 |
Rispondi al commento

DISSE IL CHICCO ALLO SPECCHIO

Hai centrato il punto.
La gente parla senza sapere un tubo.
C'e' gente che e' stata a Londra o in Svizzera e basta. Oppure nei villaggi turistici tutto incluso senza mai mettere fuori il naso.
Non parlano nessuna lingua, male l'inglese e peggio lo spagnolo
Parlano solo per sentito dire.
Fa te che Bush ha viaggiato dal Texas a Washington, poi e' stato a New York, forse nell' Illinois, una volta e' andato a Londra poi rientrato dopo due ore, stessa cosa qui in Italia x il G8 e una volta in Irak a dare una pacca sulle spalle ai soldati.
Questo e' il presidente degli stati uniti.
Un deficiente senza cultura che spara su popoli che nemmeno conosce.

Chicco Barattoli

Chicco Sbarattolini 15.09.06 18:42| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

@ Raffaella Biferale
@ R. Leo
@Gerrit Boekbinder*

ARRIVANO IN BRANCO…..AZZANNANO…….E TORNANO A NASCONDERSI.

Leonardo Filiberi 15.09.06 18:27
***************

Ti ho azzannato !

Sai come di...POLLO !!!

R. Leo 15.09.06 18:41| 
 |
Rispondi al commento

ora capisco.... tutto il rancore della fallaci.... lei se ne stava andando.... lo sapeva.... aveva bisogno di qualcosa che risvegliasse il clamore attorno.... che ricordasse al pubblico che lei, oriana, c'era.... e cosa c'è di meglio che il far leva sui brutti sentimenti per....................

ma ora che non ci sei più.... tutto l'odio che hai seminato.... che frutti darà.... abbiamo capito che così tu hai potuto rinverdire la tua declinata fama .... ma noi su questa terra vogliamo restarci ancora per qualche anno.... possibilmente in pace .... quella pace che tu saresti stata disposta a distruggere per qualche libro in più....

forse è meglio che te ne sia andata.... danni ne hai già fatti.... troppi.... a non più rivederti!!

roberto brianzolodocg 15.09.06 18:39| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Reputo domenici un sindaco capace e serio, averne di sindaco cosi' e non sono fiorentino,direi che da parte sua sia stato previdente se ha organizzato dei terranova per il salvataggio, gli extra comunitari hanno da fare ben altro per sbarcare il lunario.

Senza dubbio chi dimostra onesta' e volonta' lavorative il permesso di soggiorno e con 5 anni di attivita', la cittadinanza mi sembra doverosa.

Beppe, beppe, di eroi, di gente comune che aiuta in modo anche rischioso per la sua incolumita' il prossimo non ha colore ne' razza.

Fortunatamente chi aiuta in tutti i modi il prossimo e' una minoranza ma non e' ancora in via d'estinzione.

ivo serentha 15.09.06 18:39| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Hai aggiunto delle cose importanti! Sacrificarsi ed addattarsi alle regole della convivenza civile sono importantissimi per riuscire a fare qualcosa di buono in Svizzera. Quasi tutta la mia famiglia ha preso la nazionalità svizzera. Io l'ho ricevuta a 18 anni, solamente però dopo averla richiesta. Qui non esiste alcun automatismo per i figli di emigrati. Ho anche la nazionalità italiana. Il servizio militare l'ho dovuto fare in Svizzera. Lo stato dà molto per studiare e vivere se i soldi non bastano, ma pretende anche molto da noi.
Hai aggiunto delle cose importanti! Sacrificarsi ed addattarsi alle regole della convivenza civile sono importantissimi per riuscire a fare qualcosa di buono in Svizzera. Quasi tutta la mia famiglia ha preso la nazionalità svizzera. Io l'ho ricevuta a 18 anni, solamente però dopo averla richiesta. Qui non esiste alcun automatismo per i figli di emigrati. Ho anche la nazionalità italiana. Il servizio militare l'ho dovuto fare in Svizzera. Lo stato dà molto per studiare e vivere se i soldi non bastano, ma pretende anche molto da noi.

Ciao!
Carmelo Di Stefano 15.09.06 18:22 | Hai aggiunto delle cose importanti! Sacrificarsi ed addattarsi alle regole della convivenza civile sono importantissimi per riuscire a fare qualcosa di buono in Svizzera. Quasi tutta la mia famiglia ha preso la nazionalità svizzera. Io l'ho ricevuta a 18 anni, solamente però dopo averla richiesta. Qui non esiste alcun automatismo per i figli di emigrati. Ho anche la nazionalità italiana. Il servizio militare l'ho dovuto fare in Svizzera. Lo stato dà molto per studiare e vivere se i soldi non bastano, ma pretende anche molto da noi.

Ciao!
Carmelo Di Stefano 15.09.06 18:22 |

capito signori questa dovrebbe essere la regola , la legge in italia


pisano.mirella 15.09.06 18:36| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Beppe, riguardo ai premi per gli "extracomunitari salvatori", non pensi che un precedente del genere potrebbe indurre ad organizzare dei falsi salvataggi, magari con il rischio che ci scappi il morto per davvero?
Pensa, qualcuno dà un spinta in acqua a qualcuno e subito arriva il salvatore!
che ne pensi?
angela, bologna

Angela Canelli 15.09.06 18:36| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La Fallaci è morta.
Lasciamola riposare in pace!
Se non volete farlo per lei fatelo per i familiari.
C'è qualcuno che giustifica tanto astio e risentimento nei suoi confronti, perchè la pensava in modo diverso...perchè lei era contro l'Islam.
Anche io non la penso come lei.
Ma la lascio in pace.

giorgia meneghel ex gioix 15.09.06 18:35| 
 |
Rispondi al commento

A CHI E' RAZZISTA.


video di un amico della Fallaci.

per vedere il video clicca sul mio nome.

Nicola Cellamare 15.09.06 18:30| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori



Trackback

Qui sotto puoi visualizzare altri blog che stanno scrivendo di questo post.

Se hai un blog e hai pubblicato una tua opinione relativa a questo post puoi utilizzare il trackback per segnalare il tuo intervento perchè venga inserito in questo spazio. In molti blog puoi infatti inserire il link che trovi qui sotto in uno spazio apposito durante la pubblicazione del tuo post.

Indirizzo da utilizzare per il Trackback di questo post:
http://www.beppegrillo.it/cgi-bin/mt-tb.cgi/291.

I post di altri blog che fanno riferimento al post Mourad Akhay:

» Oggi, 17 Agosto 1938 … da BLOG BONZO IT
Credo che la mia piccola e normalissima utilitaria sia una macchina del tempo. Verso le 14:15 mi sono recato, con mio fratello e il mio caro amico “Mr.Blues”, al VII municipio di Roma sito in via Prenestina 510 Cap 00155. Mi sono immediata... [Leggi]

14.09.06 21:56

» http://www.paologardinali.com/scrap/archives/2006_09.html#002566 da scrapblog
Mourad Akhay Grande Grillo... [Leggi]

14.09.06 22:55

» Presidente, e i diritti umani? da Il Blog di Marco Canestrari
In questi giorni il Presidente Prodi sta guidando una cospicua delegazione Italiana in Cina, per promuovere i nostri investimenti, il Made in Italy. Ritengo fondamentale che questa missione ponga un problema etico circa il rispetto dei diritti umani e ... [Leggi]

14.09.06 22:56

» immigrati delinquenti? da ilKuda - www.kuda.tk
brescia è stata travolta da una serie di reati commessi da attentati, ma è vero? il 28 agosto furono uccisi a colpi di pistola e sgozzati Angelo Cottarelli, imprenditore immobiliare, suo figlio Luca di 17 anni e la convivente dell'uomo, Marzenne Topor,... [Leggi]

16.09.06 09:42