Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Share action, proviamoci


Tim_Telecom.jpg

Di chi è la Telecom? E chi l'ha costruita anno dopo anno con le tasse se non generazioni di italiani? E allora proviamo a riprendercela. Il meccanismo è semplice. Se tutti coloro in possesso di azioni Telecom vorranno darmi la delega, mi presenterò all' assemblea di Telecom e farò sentire la vostra voce licenziando il cda. Vale quindi la pena di tentare.

Per attuare il progetto, occorre essere in tanti. Inviatemi le vostre manifestazioni di interesse attraverso il form del moulo di adesione per consentirmi di valutare la fattibilità del progetto e tentarne la realizzazione.
Riporto di seguito una spiegazione del legale sull’iter per esercitare il diritto di voto:

"Telecom è quotata in borsa per cui le azioni vengono negoziate nei mercati regolamentati e non sono fisicamente in mano agli azionisti ma sono figurativamente depositate in Banca e la titolarità delle azioni si dimostra attraverso una serie di registrazioni.
L’azionista che intende partecipare all’assemblea della Telecom deve pertanto chiedere alla Banca depositaria il biglietto di ammissione per partecipare all’assemblea indicando la persona che l’azionista intende delegare per l’intervento".
Il conferimento della delega, per un progetto come il nostro, è sottoposto al rispetto di precise regole prescritte dagli articoli 136 e seguenti del Dlg 58/98.
Manifestatemi il vostro interesse e darò concreto impulso al progetto.

Fatemi godere. Rifatevi delle umiliazioni subite in questi anni come utenti e come azionisti. Il cda licenziato dai veri azionisti attraverso un comico. Una cosa mai vista al mondo. Un undici settembre dei capitalisti senza capitali che ammorbano la nostra società. Ragazze e ragazzi, dateci dentro. Aderite, aderite, aderite.

12 Set 2006, 21:20 | Scrivi | Commenti (2057) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

Commenti

 

Ho compilato l'apposito form per la delega ma mi dà fatal error, per cui volevo segnalarlo

Matteo

Matteo Ercolani 12.02.08 02:32| 
 |
Rispondi al commento

A che punto siamo col progetto?

Christian C. Commentatore certificato 30.01.08 12:12| 
 |
Rispondi al commento

Buona sera. Anch'io ho aderito all'iniziativa share action qualche giorno fa ma non ho ancora ricevuto il modulo da firmare; sono ancora in tempo ? Come sta procedendo la cosa ?

Alessandro Ravanetti 02.04.07 22:10| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Beppe,
mi domandavo ...forse ingenuamente..ma hai previsto questi bastoni tra le ruote ???? ( vedi sotto )
Non è che si fa un buco nell' acqua e non ti faranno neanche entrare ????
Poi ora ci sono delle novità con gli amerikani "AT&T" e i messicani "American Movil" che vorrebbero acquistare il baraccone...forse per affondarlo una volta per tutte.
Pensa un pò ..se finora gli spioni erano italiani cosa succederebbe con i messicani e gli amerikani.
Mi raccomando confidiami in te...tieni d' okkio tutto ciò che tenta di ostacolarci !!!!

Grazie ancora
Saluti/e
Marco
"Beppe for President"
--------------------------------------
da :Finanzaonline.com - 28.3.07/10:23

Miete successi l'iniziativa "share action" di Beppe Grillo contro l'attuale management di Telecom Italia. L'obiettivo è quello di far sentire nella prossima assemblea di Telecom Italia la voce dei piccoli azionisti e "licenziare" il consiglio di amministrazione. Le adesioni avrebbero raggiunto le 20mila unità con Grillo che avrebbe quindi altrettante deleghe per presentarsi alla prossima assemblea. Resta comunque il nodo Consob. L'Autorità di vigilanza ha infatti ribadito che per sollecitare deleghe bisogna detenere almeno lo 0,1% del capitale e il comico genovese non avrebbe avviato alcuna procedura formale in tal senso.

Marco F. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 02.04.07 11:43| 
 |
Rispondi al commento

Piu' seguo la questione telecom, e piu' mi sembra una storia ai limiti dell'immaginario.
Lascio il link di "Report" andato in onda ierisera su rai3:

http://www.report.rai.it/R2_HPprogramma/0,,243,00.html
(vedi anche "testo integrale")

Fatelo leggere a tutti ricordando che Share Action c'e' e sta andando avanti!

Questa settimana acquisto qualche altra azione e poi compilo il modulo!
Certo comunque sarebbe molto gradita qualche notizia a riguardo. Che ne pensa signor Grillo?

Vista comunque la determinazione e la costanza che da sempre la caratterizzano, sono fiducioso che share action scatenera' un casino storico!

Jacob P. Commentatore certificato 26.03.07 13:51| 
 |
Rispondi al commento

Si vai, vai!

Tienici aggiornati...

Non farci stare sulle spine

Roberto Cattadori Commentatore certificato 14.03.07 20:34| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sul Sole 24 Ore di oggi 13 marzo 2007, a pag. 40, c'è la Convocazione dell'Assemblea degli Azionisti..... sarà il caso di andare a dirgli due paroline, no??

Alessandra Sammarro 13.03.07 09:39| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe,
aggiornaci sull'andamento dell'iniziativa,grazie....ciao.

bruno beccati 03.03.07 12:39| 
 |
Rispondi al commento

CIAO BEPPE..IO POSSIEDO QUALCHE AZIONE TELECOM (POCHE..) E SONO D'ACCORDO NEL FAR SENTIRE LA NOSTRA VOCE TRAMITE TE;PERO' HO LETTO QUALCHE ARTICOLO DEL DLG 58/98 DA TE CITATO E L'ART. 139 DICE CHIARAMENTE CHE IL COMMITTENTE (COLUI CHE RICHIEDE DELEGHE PER DETERMINATE ASSEMBLEE O SPECIFICHE PROPOSTE DI VOTO) DEVE POSSEDERE ALMENO DA 6 MESI UNA QUANTITA' DI AZIONI PARI ALL'1 % DEL CAPITALE DELLA SOCIETA': POSSEDERLE QUINDI,ESCLUSE QUELLE DI CUI OTTERRAI LA DELEGA..TRA L'ALTRO LA SOLLECITAZIONE (CIOE' LA PUBBLICA RICHIESTA DI DELEGHE) PUO' ESSERE FATTA SOLTANTO TRAMITE UN'ASSOCIAZIONE DI AZIONISTI REGOLARMENTE COSTITUITA E RIVOLTA SOLO AI SOCI DELLA ASSOCIAZIONE IN QUESTIONE.. TI PREGO DI CONTROLLARE LA VERIDICITA' DI QUESTO MIO APPUNTO E SE RIESCI A TROVARE UNA SOLUZIONE PER AGGIRARE IL SISTEMA TANTO MEGLIO..IO COMUNQUE HO GIA' ADERITO AL TUO APPELLO..E CI VEDIAMO ALLO SPETTACOLO CHE FARAI A PERUGIA IL 22 MARZO...CIAO E CONTINUA COSI'...(ANZI, ANCHE DI PIU'..)

ANDREA TIENDURI 18.02.07 10:21| 
 |
Rispondi al commento

Novità?

Federico Liberato 20.01.07 03:15| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Beppe, io non ero azionista Telecom. Da settembre non sono più cliente Telecom. Non sono un dipendetne Telecom. Ma la tua iniziativa mi è piaciuta così ho deciso di dis-investire qualche risparmio e acquistare 1000 azioni Telecom solo per poterTi dare il mio contributo. Avrò già compilato il form 10 volte (l'ultima qualche miunuto fa) ma non ho mai avuto risposta. Mi fai sapere qualcosa?

Federico Cerri 02.12.06 10:13| 
 |
Rispondi al commento

E' ora di agire per cambiare le cose. Forza :)

Paolo Zeta 20.11.06 13:23| 
 |
Rispondi al commento

ci sono news?????!!!!
beppe...quante deleghe hai ricevuto? a quanto siamo?
buona giornata.

rosana savian 06.10.06 10:56| 
 |
Rispondi al commento
Discussione


Vogliamo la diretta web dell'assemblea!!!

Simone.

Simone Alessandrini 30.09.06 11:17| 
 |
Rispondi al commento

Sul caso Telecom ecco la mia soluzione:
1- Scorporare Tronchetti da Provera.
2- Fondere Tronchetti con Padoa precedentemente scorporato da Schioppa.
3- Lanciare non un'opa sull'organo appena creato ma un'afc (andate a fan....).

Flavio D. 29.09.06 11:09| 
 |
Rispondi al commento

Caro Grillo quando parli di "Fatemi godere" e menzioni utenti e azionisti in riferimento alla share action di telecom italia, io aggiungerei anche una terza figura:quella dei dipendenti Telecom/Tim...che sono molto dei quali a loro volta azionisti...doppiamente felici! Saluti

anna lunardi 27.09.06 23:40| 
 |
Rispondi al commento

.. quel di' saro' fuori ad attendere. il resto sara' storia e che serva di lezione a tutti.
OCCHIO AI RISPARMI. E' SUL NOSTRO RISPARMIO CHE GIRA LA MAGGIOR PARTE DEL NS PIL!
buona giornata.

rosana savian 27.09.06 15:18| 
 |
Rispondi al commento

Beppe

Quando andrai in assemblea vogliamo la diretta su internet, magari ripreso con videofonino e pubblicato tramite il forum in diretta.

Ironia del destino, il tronchetto vittima della tecnologia che telecom cerca di fermare.

Larga banda a tutti

jhon perry 27.09.06 13:39| 
 |
Rispondi al commento

Mi spiace immensamente non possedere azioni....è già tanto che sono riuscita a comprarmi una casa! Avrei firmato volentieri contro la colossale truffa TELECOM che mi ha combinato tanti guai. Mi hanno staccato la linea per un loro disguido e mi hanno anche addebbitato le spese di riallaccio nonostante la loro lettera di scuse per "l'imprevisto".....e questa è solo l'ultima di una lunghissima serie. Perché un'azienda come la Telecom che gestisce le nostre telefonate...e non solo....non ha uno sportello, perché non esiste un garnte o un ufficio dove portare carte alla mano la prova dei loro casini e della loro non adeguatezza al confronto con chi usufruisce dei loro servizi....disservizi anzi! Perché l'adsl è una fortuna per pochi e gli altri oltre a non poter godere del servizio devono spendere il triplo per collegarsi e lavorare?
Carissimo Grillo .....buona fortuna!

elisabetta spada 27.09.06 13:16| 
 |
Rispondi al commento

Salve sono Giovanni e scrivo da Procida (Na), vorrei anch'io contribuire a comprare qualche azione telecom per mandare a cagare questi aborti mancati ma non l'ho mai fatto e vorrei essere spiegato con parole povere la procedura esatta per comprare azioni e fare la delega, cosi potro` dare anch'io un contributo importante.
Scrivetemi, Grazie !!

Beppino se passi per Procida vienimi a trovare nel mio cantiere.
Ciao sei GRANDE !!

Giovanni Amalfitano 26.09.06 19:12| 
 |
Rispondi al commento

Appello a tutti i Meetup-Grillo.
Io sono disposto a mettere una quota di tasca mia di circa 50-100 Euro. Se questa mia somma in denaro la sommiamo a tutti gli altri che volessero partecipare all'acquisto di azioni Telecom potremmo raccoglierne un numero considerevole, visto che non saranno in molti a voler delegare Beppe Grillo.
Che ne dite, ci proviamo?
Attendo riscontro
NINO (Torino)

Antonino Barresi 26.09.06 14:18| 
 |
Rispondi al commento

come faccio a mandare la delega per telecom?

andrea dall'alba 21.09.06 11:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Telecom?
Bé la volete proprio sapere come va a finire? Se la compra mediaset, c'era già l'accordo, ai primi di giugno il titolo avrebbe dovuto toccare i minimi storici.
Ora, come potrete notare in un prossimo futuro, questo salirà e non poco.

Ma questa volta i manager furbi (che faranno milioni di euro a palate con i prossimi rialzi), non faranno acquistare titoli direttamente dalle loro banche/sim italiane, utilizzeranno dei veicoli societari (lussemburghesi) in modo da sfruttare l'anonimato e anche l'esenzione da tassazione grazie alle norme sulla doppia imposizione.

Ciao
FG

Fabio Galli 20.09.06 19:43| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

USATE SKYPE!

David Mara 20.09.06 18:54| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Mi spiace non possedere nemmeno un'azione di Telecom... ma piacerebbe tanto esserci, o quanto meno nella speranza che questo progetto vada a buon fine , godere anch'io delle risultanze.
Usiamo ancora la forza, di quei pochi come Beppe Grillo , per cercare di rodere la passività della massa.... che a breve rischia di imbalsamarci !!!!

monica lant 20.09.06 17:24| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Grillo sei mitico!Se penso che io lavoro 40 ore a settimana per la modica cifra di 750€ al mese( ma sono fortunata!Si perchè sono in regola!a tempo determinato però!) e se penso poi che più del 40% di quella schifezza che guadagno serve per pagare i "mastrussi" e gli sbulacchi di questi cialtroni!mi vien la tentazione di comprare 750€ di azioni Telecom!
Mandiamolo in Irak stò ladro!

carpi ada 20.09.06 15:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ciao Beppe, sono antonio ti scrivo perchè ho bisogno un tuo consiglio se puoi...E' dal 1998 che ho il possesso di un appartamento sito in Roma di proprietà del I.P.D.A.P. perchè lasciato in consegna dal vecchio proprietario ormai deceduto, purtroppo si verificata una situazione un pò incresciosa e pesante in quanto il mio appartamento completamente ristrutturato è stato messo all'asta nonostante le mie chiare intenzioni di voler stipulare un contratto di affitto o vendita dell'immobile. Non ho avuto nessuna riposta dall'Ente anzi per essere più chiari hanno messo all'asta il mio appartamento. Mi sono adoperato per regolarizzare il rapporto con l'Ente anche con l'aiuto di un legale, ed ogni volta mancava qualcosa fino ad arrivare al giorno dell'asta, quindi tutti i tentativi sono stati vani. Un dirigente mi ha dato "alcune dritte" come si dice a Roma, tra tutti i miei documenti ho due testimonianze della mia stessa scala e una del figlio del proprietario dipendete dell'ente stesso e tutte le BOLLETTE dal 1998-2005 del precedente intestatario. Pensavo di aver dimostrato il diritto alla prelazione dell'immobile quando esce una dichiarazione della portiera irrintracciabile che dihiara che nel 2003 lo stesso era disabitato in quanto sono stati anche effettuati anche dei lavori a causa di un infiltrazione dell'appartamento sottostante al mio. Non essendo riuscito a bloccare l'asta allora ho deciso di parteciparvi ma la sfortuna ha valuto che io sia stato sì l'unico partecipante ma per colpa di una distrazione di un impiegata di banca che ha sbagliato la valuta del bonifico, (invece di farlo il giorno prima l'ha fatto il giorno dopo l'asta) e per questo l'asta SEGRETA è andata deserta ed è stata aggiudicata l'asta RESIDUALI.Ieri ho parlato con l'inquilini al piano di sotto e loro mi hanno garantito che i lavori non sono mai stati fatti anche perchè avrebbero sentito un minimo di rumori.Ora sto provando due strade contattare l'aggiudicatario e in alternativa fare causa


Dirago Antonio 20.09.06 14:51| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La Giunta Regionale del Lazio ha dato parere favorevole alla costruzione della centrale Turbogas ad Aprilia.
Attualmente nel Lazio si producono circa 9000 megawatt, a fronte di un fabbisogno di circa 4500. Con 12 richieste pendenti di nuove centrali, si arriverebbe a quasi 14000 Mw di energia prodotta, pari ad un surplus di 10.000 megawatt: da sola la Regione Lazio coprirebbe un quinto dell’intero fabbisogno nazionale.
La scelta di Marrazzo è gravissima,dietro la realizzazione del sito potrebbero nascondersi interessi imprenditoriali, a scapito del territorio che andrà a gravarsi di un ulteriore servitù. “E questo perché dietro la realizzazione del sito industriale di Aprilia potrebbero nascondersi aspetti molto più rilevanti di quello dell’autosufficienza energetica. Resta un mistero, infatti, il perché molti altri progetti relativi alla realizzazione di siti come quello che la giunta Marrazzo farà sorgerà ad Aprilia, e decisamente meno impattanti a livello ambientale, non sono stati presi in considerazione come alternative possibili, mentre ad Aprilia tutto ha subito negli ultimi mesi un’inspiegabile accelerazione. C’è forse la volontà di decidere non in funzione della tutela dell’ambiente e della qualità della vita delle persone ma in funzione del gruppo imprenditoriale promotore del progetto.

Aiutooooooooooooooooooooooooo

In Fede

I Bambini di Aprilia

emilio buonaiuto 20.09.06 14:03| 
 |
Rispondi al commento

BISOGNEREBBE INIZIARE A BOIGOTTARE I PRODOTTI DI QUESTE MULTINAZIONALI DAL PETROLIO ALLA TELEFONIA.. A TUTTO CIO CHE PROVIENE DA IMPERI ECONOMICI INDEBITATI.. SE I PREZZI SALGONO DOVREMMO IMPARARE A NON USARE QUEI PRODOTTI E CONTRAPPORLI A DELLE ALTERNATIVE A NOSTRO VANTAGGIO NON AL LORO. SE LA BENZINA è CARA.. LASCIAMO LA MACCHINA PARCHEGGIATA UN PAIO DI GIORNI MAGARI IL WEEK END TANTO IN GENERE MOLTI NON LAVORANO..MA SIGNIFICHEREBBE 2 GIORNI SENZA O CON MINORE GUADAGNO PER LE COMPAGNIE E CAPIREBBERO CHE NON è PIU SEMPRE INDISPENSABILE.. O AD ESEMPIO SPENGETE ANZI STACCATE LA SPINA A TUTTO CIò CHE VA IN STANDBY CHE CONSUMANO ENERGIA INUTILE (QUINDI PETROLIO).. E COSì VIA CON TUTTO IL RESTO.. SAREBBE GIA UNA GRANDE COSA SE CI FOSSE UN'INIZIO.

Stefano Volpi 20.09.06 12:47| 
 |
Rispondi al commento

Comunicato stampa
oggetto: Mostra d’arte dello scultore GRILLOS


"Quando arte è sinonimo di bellezza"
Galleria del Teatro Accademico di Castelfranco Veneto TV

Si svolgerà dal 23 settembre al 8 ottobre 2006 per celebrare 35 anni di vita per l’arte dello scultore trevigiano più noto al mondo.
Autore di numerosi monumenti in bronzo (busti commemorativi di noti personaggi viventi, come i fratelli Shumacher piloti di formula 1e storici come Padre Pio ecc..) e preferito da molti collezionisti italiani, europei e americani.

Grillos (Salvatore Grillo) nasce a Ponte della Priula in provincia di Treviso nel 1947.
Frequenta l'Accademia delle Belle Arti di Venezia, iscritto al corso di nudo e da qui inizia il suo percorso artistico nel campo della scultura dal quale non si allontanerà più ... sono passati da allora 35 anni...
Trentacinque anni di vita dedicati all'arte nei quali l'artista è andato sempre più perfezionandosi raggiungendo traguardi che spettano solo a pochi artisti:
creando, creando e continuando a creare dal nulla opere, che diventano d'Arte, per quella sua capacità di infondere in esse dei sentimenti veri che il maestro trasferisce da sè come nessun altro sa fare.
La critica internazionale è unanime nel riconoscergli tale merito.
Oggi e da parecchi anni le sue opere sono esposte nelle più famose e rinomate Gallerie d'Arte italiane, europee e mondiali e nelle manifestazioni e fiere artistiche di rilevanza internazionale; ed è ritenuto a pieno titolo tra gli scultori figurativi l'artista italiano più amato nel mondo.


L’evento di Castelfranco Veneto vuole essere un tributo al maestro nella sua provincia d’origine dopo tanti successi all’estero.
Per questo motivo saranno esposte più di 40 opere in bronzo, un evento da non perdere per tutti coloro i quali credono nella bellezza dell’arte.
Inaugurazione sabato 23 settembre ore 17,30 con ricco buffet.
Orari: domenica 10,00 - 12,30 / 16,00 - 19,30
Martedì- sabato 16,00 - 19,00
Lunedì chius

simone grillo 20.09.06 10:55| 
 |
Rispondi al commento

Vanno bene anche le Azioni Telecom It. Risparmio?
E le Telecom It. Media?

Luciano Buratti

Luciano Buratti 19.09.06 23:55| 
 |
Rispondi al commento

Ma se Telecom ha un debito di 40 mln di euro, non può usare parte di quel capitale sociale che, stando all'ultima bolletta che ho qui, ammonta a 10.668.131.549,35 euro? da cosa è rappresentato? non può venderne un parte? forse sto ragionando come un semplice padre di famiglia, ma non riesco proprio a capire come possa essere indebitata...

ste col 19.09.06 18:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Vi racconto la mia storia in breve.
Un anno e mezzo fa chiedo di trasformare la mia lilnea in ISDN, lasciamo stare perché, e la Telecom, dopo mesi di telefonate, non me la installa per niente.

Poco meno di un anno fa chiedo di installare una seconda linea telefonica e dopo un paio di mesi di telefonate ed appuntamenti mancati, non me la installano neanche questa volta.

Poco dopo li ho mandati a farsi fottere ed ho cambiato gestore telefonico e mi hanno installato tutto dopo QUATTRO giorni dalla richiesta. Funziona tutto bene e non ci sono clausole-fregatura nel contratto.

Per cui ora quando leggo delle difficoltà della Telecom non mi stupisco per niente. Una ditta di linee telefoniche che non riesce ad installarle, è una ditta alla frutta.
E anche al caffè e all'ammazzacaffè.

Ivo Testi 19.09.06 17:14| 
 |
Rispondi al commento

Due considerazioni:
Per creare un impero televisivo come qualcuno di mia,nostra conoscenza ha creato ci vogliono miliardi di euro;
Con l'arrivo di Internet a banda larga si possono ormai raggiungere qualità video di alto livello; costo dell'operazione per raggiungere qualsiasi persona abbia un computer(milioni in tutto il mondo)poche migliaia di euro , controllo di tutte le informazioni che circolano per la Telecom ecc.Credete che "qualcuno si faccia scappare l'occasione????La telecom senza tim vale niente,secondo loro , a discapito degli azionisti.Il nano non deve avere un altro giocattolo come questo.


Caro Beppe parliamo di Telecomtronchettiprodiproveraberlusca quindi anche di bollette e mi chiedo come mai ci ADDEBITANO a noi utenti il costo di spedizione di questo schifo di cartaccia.E'LEGALE??????? L'ultimo arrivo è Sky che tu conosci bene che per noi beotirincoglioniti della tv e diventata quasi indispensabile visto il GENERE della ns/tv di stato!!!?!?! la vogliamo chiamare così? 70 centesimi per spedirti a casa la bolletta! moltiplica il tutto per 3,5 milioni di abbonati.
E' un mondo bellissimo!!!!!!!!!!!!!!!

ivo kalcare 19.09.06 15:52| 
 |
Rispondi al commento

BEPPE... Gente del Blog...
Capito come abbiamo che Telecom e Fastweb dopo aver sforacchiato l'Italia intera per stendere kilometri di fibra ottica e dopo aver speso l'impossibile per farcire di DSLAM ogni centrale del Paese non permetteranno tanto facilmente al WI-MAX di decollare capiremo anche che quando quest'ultimo partirà, non solo sarà sempre troppo tardi ma ci troveremo nuovamente nel mezzo di un cartello operato da chi fornirà il servizio con il consueto susseguirsi di offerte commerciali che non cambieranno la sostanza dei fatti: bollette troppo costose per essere appannaggio della maggioranza degli Italiani. L'Internet-Alfabetizzazione di massa tanto auspicata sarà ancora un sogno.

Forse però altre vie esistono. Magnifico a tal proposito l'articolo di Michele Favara Pedarsi su PI di ieri:
http://punto-informatico.it/p.aspx?id=1651568&p=3&r=PI

BEPPE... Penso proprio che 'sto progetto meriti di essere sostenuto. Tu che hai VOCE....

Gianpiero Riva 19.09.06 00:31| 
 |
Rispondi al commento

anchìio nel 20000 volevo ,ma nn avevo 200000000 in lire poi con l'euro i cari agenti immobiliari hanno preso la palla al balzo e come per magia 200000000 milioni di lire sono diventati 200000 euro il doppio praticamente.Ma ancora piu' comico gli articoli sui giornali dicono che ci sono stati aumenti intorno al 20-30 per cento.Storie e bugie ,piu del 100 per cento ormai.Come del resto per quasi tutti i prezi,il giorno prima 1000 lire il giorno dopo 10 euro.I cari commercianti hanno trovato il modo di comprarsi qualche altro appartamento al mare e in montagna,e nessuno di chi comanda ieri oggi e anche domani ha detto o fatto nulla per fermare la corsa.E' questo lo scandalo grillo altro che telecom e la tua corsa alla carega.

ferrari franco 18.09.06 23:46 |

Chiudi discussione

ferrari franco 18.09.06 23:51| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

PARLAAAAAAAAAAAAA

www.blublog.it 18.09.06 22:05| 
 |
Rispondi al commento

così, tanto per aggiungerne una.
il tal angelo rovati da bologna, fu per un anno presidente della virtus roma di basket, all'indomani della dipartita del gruppo ferruzzi, allora proprietario della squadra. il piano di rilancio del signor rovati portò alla retrocessione 8 mesi dopo....

se qualcuno di voi ha ancora azioni telecom, lasci la tastiera e chiami in banca...

nicola presenti 18.09.06 18:52| 
 |
Rispondi al commento

Mi domando e dico; possibile mai che Telecom Italia sia stata trattata alla stregua di una prostituta, prima dai bresciani e poi da Tronchetti Provera? E volete sapere chi sono i protettori (i "pappa" come si dice a Roma)??
Le banche e i politici.
Io se riuscissi a prendere il comando della Telecom in qualita' di manager la prima cosa che farei sarebbe quella di chiamare a raccolta le banche e direi loro che i crediti che vantano nei confronti del gruppo se li possono dimenticare. No ve li restituiamooo. Altro che Guido Rossi, troppo facile, arriva, vende i pezzi pregiati, ripaga e Trochetti non caccia una lira. NOO!!
Le banche poi le citerei in giudizio per danni perche' complici di una massa di banditi.
Successivamente andrei a depositare valanghe di documenti presso le procure piu' importanti d'Italia per vedere se si riesce a risalire al mega giro di tangenti che sicuramente ci sara' dietro questo nuovo, ennesimo scandalo italiano.
Ma possibile che lo Stato non abbia piu' nessun potere e mettere fine a questi stupri finanziari perpetrati dai soliti Benetton & C.??

marco verini 18.09.06 17:49| 
 |
Rispondi al commento

*****TIM ATTENZIONE ALLE TARIFFE MAXI WEB TIME!!!****

Beppe ti ho scritto ma riporto anche qui per conoscenza di tutti
volevo segnalarti un caso in cui credevo di essere sola, ma invece sono in buona compagnia.
Navigo su internet col telefonino usando una tariffa agevolata della TIM "maxi web facile" a 20 euro al mese
Agevolata per modo di dire!!! In realtà se non si è attenti, se non si consulta il proprio traffico chiamando dei numeri o collegandosi al sito TIM, questi ti fregano tutti i soldi della scheda e vai in negativo con il credito!!!
Funziona così: si chiama l'operatore, si attiva la tariffa che dura 30 giorni per un tot di mega di traffico. 20 euro.
Se a mezzanotte del 31° giorno stai navigando e ti dimentichi che la tariffa "agevolata" è scaduta, passi automaticamente a quella "a consumo" che significa che nel giro di un quarto d'ora (anche meno) ti succhia a razzo i soldi che hai ancora in scheda.
Dopo, arrivati a zero non ti toglie la linea, ma continua a detrarre soldi e si va in negativo!!!!! Si può andare sotto anche di 20/30/60 euro. Da brividi.
Stessa cosa se superi i mega di traffico compresi nella tariffa, se li superi, passi automaticamente a consumo e via a succhiare altri soldi (anche quelli che ancora non si hanno).

TIM non avvisa e non dice niente, se protesti ti dicono che devi controllare tu (chiamando un numero, digitando 1, poi 3 poi non so cosa...)
Un po' come il bancomat, se non controlli vai in negativo di brutto e la banca con cavolo che ti avvisa!!!

Loro dicono di essere a posto, io non lo so...Mi sento legalmente derubata dei miei soldi.
E' giusto questo? Io più che una share action farei una kick action!

http://forum.zeusnews.com/viewtopic.php?t=15621&
http://forum.cellularitalia.com/read.php?17,217400,257801


Ma questa share-action si fa ancora?
Ho visto che il TRONCHETTO dell'infelicità si è dimesso venerdì sera ovviamente, dopo che le borse europee erano chiuse e che quella americana era in chiusura con spunti verso il rialzo.
Furbissimo ! ! !

Tanto tra un po ce lo ritroviamo come ministro col prossimo neo governo di destra.

max mattia 18.09.06 16:16| 
 |
Rispondi al commento

Copio estratto dalla newsletter di Francesco Carlà.

Testo integrale su http://www.finanzaworld.it/newsletter.asp?idnl=924&a=1

----------
Affari nostri: Tronchetti Provera e la barzelletta del capitalismo italiano

Cari Fwiani,

L'ho saputo da quelli di SkyTG24 alle nove di sera.

Mi chiedevano un commento in diretta, per il loro TG,
sulle dimissioni di Tronchetti Provera da presidente
della Telecom e sul nuovo presidente, Guido Rossi,
anche commissario della FIGC.

Ho detto, e qui ripeto, tre cose che dico spesso:

Apprezzo il rispetto delle forme di Marco Tronchetti Provera
e le modalita' delle sue dimissioni: venerdi' sera,
Borsa italiana chiusa e Wall Street in chiusura che ha
reagito al rialzo sulle azioni di TI quotate anche in Usa.
Alle Borse vere piace molto la chiarezza;

Considero letale il messaggio che il Governo italiano
sta mandando agli investitori di tutto il mondo: "Da noi le
privatizzazioni si fanno all'italiana, si vende quando e a chi
ci pare e come ci pare, senza considerare attentamente prezzi,
vantaggi e svantaggi pubblici, tanto il cordone ombelicale con
le nostre aziende ex-pubbliche non si taglia mai per sempre".
Un messaggio che arriva chiaro anche per ENI ed ENEL;

Tronchetti Provera ha forse pagato un po' cara Telecom Italia
da Gnutti e Colaninno, ma l'esistenza di clienti (e piu' di uno)
per TIM a 30 o piu' miliardi di euro, dimostra che l'azienda non
e' economicamente messa male, ma e' politicamente messa
assai male.
Il capitalismo italiano e' una barzelletta perche' la politica non
fa sempre il suo mestiere (strategia generale, regole e controlli
imparziali) e i capitalisti, spesso, nemmeno (investimenti veri,
e rischio autentico).

Oltretutto sta diventando una barzelletta vecchia e il resto del mondo
non ride piu' da un pezzo.

Stefano F. 18.09.06 14:32| 
 |
Rispondi al commento

Ma alla luce di quanto succede da anni con le diverse forze politiche esistenti (persistenti), perché non proviamo a creare un movimento non solo di opinione, ma anche politico, in modo da poter contrastare dall'interno direttamente e provare a cambiare le regole del gioco?
Sono un imprenditore di roma e sono disposto anche a partecipare economicamente ad un progetto serio.
Ma serio!!!!!!

Angelo Pianese 18.09.06 14:27| 
 |
Rispondi al commento

Un'altra TELECOMATA
Che fine fanno le mie mail?

Da un annetto ho disdetto un abbonamento ADSL con la TIN
a cui avevo dato come indirizzo e-mail bernale@tin.it che mi portavo dietro da anni e anni ...

Telcom ha immediatamente provveduto a cancellare l'indirizzo ... PAZIENZA ... poco male in fin dei conti.
PERO'...
tutti quelli che mi hanno scritto a quell'indirizzo nell'arco di una dozzina di mesi non hanno mai ricevuto indietro alcun avviso.
Che cosa curiosa, se invii una lettera a qualcuno che si è trasferito, prima o poi, magari dopo mesi, la vecchie ed inefficenti POSTE ITALIANE, riescono a farla ritornare al mittente, che almeno capisce che nessuno l'ha potuta leggere.
Potevano essere notizie senza importanza, saluti ad amici, mielosi messaggi d'amore, ovvietà che tutti sanno, esternazioni indignate sulla mediocrità della nostra classe politica o corrispondenza di lavoro;
ma almeno uno sa non sono arrivate al mittente.

CHE FINE HANNO FATTO LE MIE MAIL? quanti contatti e opportunità ho perso in questo periodo? chi si conserva gelosamente le mail a me indirizzate? Eppure con i software che vengono utilizzati sarebbe veramente banale mandare ai mittenti un informazione del tipo "Delivery Status Notification" .
Ho provato a spiegare la cosa a operatrici più o meno gentili, ... se sono a scrivere queste righe ovviamente i risultati non sono arrivati.
Invito chiunque ad inviare un mail a bernale@tin.it
uno, dieci, mille, milioni di messaggi sperando che possa succedere qualcosa ...
magari scoppiare gli "armadi" in cui telecom tiene informazioni che riguardano la nostra vita.
La TELECOM tiene in ostaggio le mie mail, chiedo almeno che mi faccia sapere cosa vuole di riscatto.

Saluti Alessandro Bernardini

Alessandro Bernardini 18.09.06 12:34| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ciao Beppe,
ho aderito alla tua iniziativa e ti ho inviato quanto dovevo ma non ho ancora ricevuto il modulo da firmare per darti la delega. Fammi sapere.
grazie dell'impegno che metti per elevare il livello civico di questa bella Italia. Spero anche che tu riesca ogni tanto a divertiti.
buon lavoro!
andrea

andrea alberici 18.09.06 11:23| 
 |
Rispondi al commento

Quelli della telecom continuano a telefonarmi per chiedermi di fare il contratto con loro, gli ho risposto per più di una decina di volte no, e questi continuano a telefonarmi! Perchè sono così insistenti? Non nè posso più!

Karin Grigatti 18.09.06 10:23| 
 |
Rispondi al commento

Telecom perso un altro cattivo dirigente di azienda, la Repubblica ha acquistato un sicuro Ministro nell'incobente nuovo Governo di centrodestra. W L'ITALIA.

vito bruno 18.09.06 09:21| 
 |
Rispondi al commento

ciao Beppe. Mi piacerebbe leggere un tuo commento anche sulle mosse del "furbetto di Palazzo Chiagni e fotti" che non sa quello che fa il suo consigliere economico/politico.
Claudio

claudio nesti pivotto 18.09.06 06:34| 
 |
Rispondi al commento

Ho aderito alla delega delle azioni telecom, ma non ho ancora ricevuto l'e mail per la delega.
C'è tra gli aderenti che già la ha ricevuto?

marcello cimino 17.09.06 22:34| 
 |
Rispondi al commento

Se volete unirvi in un nuovo movimento di idee, Partito Giovani, andate sul sito http://nuoveideeinpolitica.com oppure
http://www.partitogiovani.com

PROFESSOR GUIDI 17.09.06 21:31| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Beppe, ho visto per la prima volta il tuo show del 2005 dove già parlavi di Tornchetti e di come avrebbe spolpato la TElecom paragonandolo a quell'insetto che mette le larve all'interno di altri insetti divorardole e cibandosene fino alla morte.
Orbene, sono possessore di azioni telecom ma vorrei sapere cosa chiedi oltre alla dimissione del cda? Te le do' volentieri ma dimettendosi il cda le azioni poi non crollerebbero? Sinceramente non ci vorreri perdere piu' di quanto sto già perdendo (le ho acquistate quando erano ancora STet, poi le han tramutate in olivetti e poi in telecom!!! qaunti magna magna).

Altra cosa relativa al tuo show. Dici di utilizzare il telefono di skype (ora cerchero' sul tuo blog come fare ad averlo), ma con internet come faccio? Se disdico telecom con quale gestore posso operare?
Grazie delle eventuali risposte!


ma è evidente che il tronchetto si è dimesso perchè aveva degli scheletri nell' armadio! Spero che il futuro di questa azienda prenda un pò di dignità e di serietà. Il tronchetto accusa il governo come se prodi fosse immischiato in questo casino, ma è il tronchetto che si è voluto togliere per non incappare nel casino. Aspetto il momento Beppe di rivederti in tv, tu che hai illuminato milioni di persone su questa oscura vicenda.Aspetto anche solo un tuo commento, una tua parola, siamo tutti con te, Beppe!!

Temistocle F. 17.09.06 19:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

come aveva previsto è arrivata finalmente la fine della strozzineria telecom

mimmo lamusta 17.09.06 17:53| 
 |
Rispondi al commento

scommettiano che ........acquistare azioni telecom adesso potrebbe essere molto pericoloso.
Rossi ha salvato Montedison, Parmalat ecc... bastonando gli obbligazionisti e i piccoli azionisti (il parco buoi). Il gioco è " il leone spolpa l'azienda dopo averla predata e la iena (Rossi) uomo di fiducia arriva fare il lavoro sporco prende su quel poco che rimane e mettere tutto a tacere definitivamente. Vogliamo proprio comprare azioni telecom oggi in queste circostanze?

Fausto Piazza 17.09.06 16:20| 
 |
Rispondi al commento

Delegate.

Daniele Giuliodori 17.09.06 15:09| 
 |
Rispondi al commento

L’iniziativa di Beppe Grillo “Share Action” violerebbe le disposizioni di cui alla sezione III rubricata "Deleghe di voto" ex D. Lgs. n. 58/98 (T.U.F.).
L'art. 138 del T.U.F. dispone che la sollecitazione è unicamente effettuata dall'intermediario finanziario (banca, Sgr, Sicav, etc.), su incarico del committente, mediante la diffusione di un prospetto e di un modulo di delega. Il successivo art. 139 recita che “Il committente deve possedere azioni che gli consentano l'esercizio del diritto di voto nell'assemblea per la quale è richiesta la delega in misura almeno pari all'uno per cento del capitale sociale rappresentato da azioni con diritto di voto nella stessa e deve risultare iscritto da almeno sei mesi nel libro dei soci per la medesima quantità di azioni. La CONSOB può stabilire per società ad elevata capitalizzazione e ad azionariato particolarmente diffuso percentuali di capitale inferiori”.
Telecom Italia S.p.A. rientra in quest'ultima tipologia di società e, pertanto, trova applicazione il possesso azionario in percentuale ridotta pari allo 0,5% del capitale sociale. Se al 31.07.2006 il Capitale Sociale della società telefonica sottoscritto e versato, relativamente alle sole azioni ordinarie, ammontava a 7.359.387.487,65 euro, Beppe Grillo, se ha sollecitato la raccolta delle deleghe dovrebbe possedere un quota parte del capitale sociale pari ad almeno 36,8 mln/€ ca.
Quindi, l’iniziativa targata Beppe Grillo sembrerebbe viziata sia sul piano procedurale, per avere oggettivamente disatteso le previsioni normative di cui al D. Lgs. n. 58/98, sia su quello sostanziale, per l'ingente dotazione azionaria che il comico dovrebbe avere per poter sollecitare la raccolta delle deleghe di voto.

Biagio ALESSIO 17.09.06 14:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Beppe,
con gli ultimi sviluppi, la situazione telecom potrà forse risolversi in qualche vantaggio anche per i piccoli azionisti: quelli che hanno sempre permesso ai tronchy e agli Avvocati di torino di fare i padroni con i soldi degli altri!

Perché non facciamo un po' di casino anche su Alitalia???
Garantisco fin da ora la mia delega.
ciao!

marco malavasi 17.09.06 14:55| 
 |
Rispondi al commento

Io lavoro in un call-center outbound (vendita per telefono) e spesso (leggi ogni volta) per calmare le ire delle persone a cui riempivo la testa di chiacchiere mi mettevo a parlare con loro. Nelle tante telefonate che ho fatto in questo anno ho capito una cosa... la gente preferiva TELECOM quando era dello Stato e nessuno ha gradito il passaggio in mano privata. Alla domanda una TELECOM di nuovo di STATO la risposta è quasi sempre stata MAGARI!

Giuseppe Barbarino 17.09.06 14:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La battaglia per un capitalismo etico è generosa caro Beppe. Ma è molto più utopica di quel che pensi!!! Non si è mai visto nè mai si vedrà!!!

moretto francesco 17.09.06 13:27| 
 |
Rispondi al commento

Delegate gente delegate...buttiamo fuori anche massimo moratti dal cda telecom

Delegare delegare 17.09.06 11:49| 
 |
Rispondi al commento

tronchetto sei piu brutto di un cadavere
ti meriteresti la guida dell'italia,perche
tutto quello che tocchi lo strasformi in merda
ti meriti la galera

calogero costanzo 17.09.06 11:24| 
 |
Rispondi al commento

...perché stupirsi tanto delle dimissioni di Tronchetti Provera. Qualcuno pensavo forse che stava li per risanare definitivamente i bilanci di Telecom? Il mondo della finanza non risana un bel niente, al contrario circuisce, ammalia, si circonda di opulenza per nascondere meglio la propria coscienza, oramai esiste solo l’odore dei soldi, perchè le banconote sono emigrate altrove. Lo smog è solo puzza di denaro, i polmoni che sono più svegli di noi se ne sono già accorti, le previsioni del tempo non sono altro che listini di borsa, l’economista è a busta paga del capitalista, tutto questo ha la parvenza di essere così astratto perchè la sostanza delle cose oramai si produce in oriente.
Gianluca Parravicini
http://ilparra.blog.kataweb.it

Gianluca Parravicini 17.09.06 10:42| 
 |
Rispondi al commento

In effetti, caro Beppe, lo scandalo del dimezzamento del nostro potere d'acquisto ti è sfuggito. Come mai? Anche i tuoi spettacoli costano il doppio. Tutti i pensionati e quelli a stipendio fisso hanno perso centinaia di euro al mese per "l'arraffa arraffa" dopo il cambio dell'euro. Fai per favore qualcosa per evedenziare meglio questo sconquasso economico che ci tocca tutti i giorni con la spesa. E' il problema principale dal 2002 e lascia stare il Provera per un po'. Rivogliamo il potere d'acquisto del 2001!! Come fare? Dai, mettici impegno. E voi del blog, che ne dite?

augusto rossetti 17.09.06 10:37| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

...perchè tutti quelli che hanno speculato con l'euro (raddoppio dei prezzi) non vengono accusati come Tronchetto?

daniele d'amico 17.09.06 10:25| 
 |
Rispondi al commento

Questa notte ho sognato l'assemblea Telecom con Beppe Grillo eletto a furor di popolo Amministratore Delegato. Il Tronchetto sconsolato andava a piazzare contratti di TRE presso il Centro Commerciale di Paullo, ed Afef, sempre più bella, che faceva l'amore con Beppe Grillo. Pensate, sotto sotto potrei non aver sognato....

francesco ioni 17.09.06 10:10| 
 |
Rispondi al commento

parte 1
LUI NON SA NIENTE, POVERINO! Rovati, l’amico che fa affari con i Prodi e Montezemolo Una cascata di holding, finanziarie e immobiliari in una ragnatela che fa emergere collegamenti sorprendenti. Angelo Rovati, infatti, non è solo il fidato consigliere di Romano Prodi che ha firmato il piano top secret per lo scorporo di Telecom. Non è solo amico del premier, ex giocatore di basket, ora imprenditore con il pallino per il catering. È un uomo dai molteplici interessi. Manovra affari rilevanti, dalle alleanze potenti e sceglie soci importanti, come Luca Cordero di Montezemolo, presidente di Confindustria. Ancora, predilige amministratori che poi ritrovi a gestire anche Aquitania Srl, immobiliare di proprietà della moglie del premier, Flavia Franzoni. E infine indirettamente è azionista di vecchi amori di Prodi, come Nomisma. La cassaforte finanziaria di Rovati è infatti una società di partecipazioni bolognese, la Vantu Spa nella centralissima strada Maggiore. Divisa tra Angelo e il figlio Andrea, controlla le attività di famiglia. Oltre al catering e agli affari della moglie, la stilista Chiara Boni, Vantu controlla tramite la finanziaria Fintrading Spa, una società di partecipazioni, la Ieffe Holding Spa. E qui Rovati può contare su due rilevanti soci di minoranza: il presidente di Confindustria Cordero di Montezemolo e una misteriosa immobiliare, la Antelao Spa.

blue moon 17.09.06 10:07| 
 |
Rispondi al commento

Beppe,
La tua iniziativa è eclatante. In fondo, tanti piccoli azionisti, prima o poi avranno più azioni di pochi ricconi.
Oltre a licenziare il CdA,perchè non eliminare una volta per tutte, anche il canone fisso.
Telecom è privata, che ci piaccia o no, allora perchè deve esistere ancora il canone fisso? Spero che il nuovo CdA, fatto di persone ragionevoli, ce ne liberi presto.
Saluti.

Vito Madaio 17.09.06 10:05| 
 |
Rispondi al commento

CARO BEPPE E ADESSO CHE SE NE E' ANDATO IL TRONCHETTI CHE FACCIAMO .DACCI ISTRUZIONI.SONO SEMPRE PRONTO A FARTI LA DELEGA,MA FAMMI CAPIRE DOVE VOGLIAMO ANDARE.ASPETTO TUE NUOVE CIAO ESEMPIO (TI PIACE IL MIO COGNOME?)

GIOVANNI ESEMPIO 17.09.06 10:04| 
 |
Rispondi al commento

TELECOMMEDIA
La Media Companies è lieta di presentare, in anteprima nel teatro di Piazza Monte Citorio a Roma:

TELECOMMEDIA

In tre atti

Attori protagonisti: il burattino-tronchetto Pinocchio (per la verità per questo ruolo c’erano moltissimi aspiranti, tuuutti bravissimi);

Prrrrodetto nella parte dell’ignaro Geppetto;

Rossi, nella parte della fata turco-iervolina;

Grillo, nella parte di se stesso;

gatto e volpe:Tom Mer e Dock Jerry;

lucignolo: Massimo Nerìa, qui nella veste di attore

Attori non protagonisti: il popolo, nella parte della pecora … (si, quella parte)

Regia: Massimo Nerìa, qui nella veste di regista
Produzione: Sanpeolo-Inteesa, Skys, GoldmenSacshish, Mangiafuocshild, Costamagnenstein, Rockdeviller, Sòrætàs

Anni di produzione: 1992-2006
Origine: USA – Francia – Australia - Italia (un coproduzione mondiale)
Genere: Commedia drammatica (se ne sconsiglia la visione a tutto il pubblico, se non previa assunzione di forti dosi di anticinetico gastrico)
Consulenze: il capretto Espiosito Rovagnati (un Prosciuttino sacrificato per la Mortadella);

Musiche: Inno alla gioia, ma in stile country

Costumi: Mal (per lui le musiche erano troppo diffcili)
Ogni riferimento a fatti o persone è puramente casuale. I nomi e i luoghi sono frutto della fantasia.

Per altri "curiosi" articoli, leggete il mio blog:

http://la-tela.blogspot.com/

Andrea Gianni 17.09.06 09:40| 
 |
Rispondi al commento

che fine fara afef

f dettore 17.09.06 09:18| 
 |
Rispondi al commento

...scusate volevo dire:
"ma noto con dispiacere, che la brava GENTE si contrappone su un fronte, che non esiste piú, semmai È esistito"

gustavo ponendolo 17.09.06 03:04| 
 |
Rispondi al commento

...di speculare sulla compravendita in borsa dei titoli, in particolare della tim, che dovrebbero aumentare; e poi, se la societá non Vi vá, banalmente VENDERE e basta! non dovete mica sposarvela, ce ne tanta in giro...
- sbaglio che alla goldmann sachs lavorava un certo draghi, quello che in tanto silenzio fá lo gnomo in banca d'italia?

questo il mio primo post in un blog, praticamente; ma noto con dispiacere, che la brava si contrappone su un fronte, che non esiste piú, semmai esistito; i comunisti o similari da una parte e la destra, i capitalisti dall'altra; amici (posso?), esiste solo il piú ricco e potente dell'altro e basta; ed in questo circo preferisco ancora di piú chi dice "voglio fare soldi", anziché di chi predica il bene di tutti, ma poi pensa solo ad arricchire se stesso ed i suoi compari; preferisco chi presenta numeri concreti sul proprio lavoro, anziché di chi denigra l'uso dei numeri come strumento di misura di lavoro fatto bene o male, anche nella politica; preferisco il coerente all'ipocrita; ad esempio la questione sky e mondiali, lí, caro (posso?) Beppe, sbagli; il ragazzo ruba ed aiuta altri a rubare; quelli che hanno scritto l'esempio dei tuoi dvd scopiazzati hanno ragione; mi regali il tuo ultimo libro? (la cui copertina formato poster ho dovuto subire dappertutto); chiedi per favore a Luca se ne fa un ebook e mi manda un link per scaricarlo? sai (ultima, poi vado), ti conobbi tanti anni fá a verona; mi invitarono ad una cena ad un ristorante in piazza dell'erbe e mi presentai con un certo ritardo; tutto sbarrato...entrata a pagamento; perché mai? c'eri TU! e a squarciagola! ed ora? da una sbarra laterale entrai passando accanto al cattivo security...seguendo due carabinieri in borghese! (come mai erano lí?) scusa, mi sono infilato senza pagare, ma la cena era buona ed al posto della musica c'era come sottofondo la tua voce gracchiante tendente alle tonalitá del perplesso e dell'interrogativo e le belle risate della gente...ciao

gustavo ponendolo 17.09.06 02:57| 
 |
Rispondi al commento

salve,
non só chi di Voi sia piú ingenuo o falso ingenuo; insomma, chi di Voi piú lo fa o piú lo é...; mi spiego:
- Vi ricorderete certamente chi privatizzó e nella fattispecie SVENDETTE la telecom italia ed altre societá, no? furon i signori che siedono nuovamente al governo ora;
- i numeri rossi di un'azienda come la telecom non si scoprono da un momento all'altro (che non mi si venga con la semestrale blablabla); giá si sapeva l'andazzo, ma - chissá perché - si viene a sapere solo ora, che il governo é piú o meno stabilizzato; ed in generale le cattive notizie vengono sempre da settembre in poi, puntualmente dopo le vacanze, quasi a non volercele e volersele rovinare; cosí la finanziaria, e paripari anche l'alitalia; (per contrapposizione, si vota SEMPRE in primavera, meditate);
la telecom italia va pienamente d'accordo con il presente governo e gode del massimo appoggio; cosi come anche la fiat: dopo ford e volkswagen, attendo solo la cattiva notizia con un certo piacere (magari rientrando cip e ciop dalla cina); anche la fiat appoggia il presente governo, perché quest'ultimo ne garantisce il salvataggio con soldi pubblici, cioé di tutti, mentre i profitti se ne vanno in francia e svizzera, come fai Te, Beppe, con i Tuoi soldini; ma questo é ingiusto; ma questo vá contro le regole del mercato libero, adottati dalla UE; chi lavora e bene, deve andare avanti, chi no o male, se non cambia, deve fallire e poi cambiare;
- non conosco i numeri della telecom italia, ma sono certo, che gli architetti della struttura societari hannp fatto in modo, che il proverolone controlli l'azienda anche e soprattutto con tanto di minoranza e che, diciamo, Voi l'azionariato diffuso non potrá MAI raggiungere la maggioranza per poter bocciare il cda; mai. Non per niente la distribuzione alla massa di un capitale lo si fa apposta per questo e proprio per questo, diciamo, Vi chiamano PARCO BUOI; la cosa migliore che potete fare é riuscire a speculare sulla compravendita...

gustavo ponendolo 17.09.06 02:21| 
 |
Rispondi al commento

le azioni telecom italia media ti servono? fammelo sapere che sarò ben lieto di aderire (comunque ti avverto: sono solo 500)

mauro cortese 16.09.06 22:37| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

A proposito ..dimenticavo,
lo sapevate che uno dei gruppi finanziari più potenti in America sono i PENSIONATI DELLO STATO.
Altro che PENSIONI A RISCHIO, essi condizionano il mercato azionario americano, e poi il consiglio di amministrazione è formato da 10 vecchietti ELETTI DIRETTAMENTE DALLA BASE!!! Non è in sogno, è la verità.
Questo è il momento buono per imitarli,CAPITO!!!

M.T.

Marco Thygam 16.09.06 21:13| 
 |
Rispondi al commento

Beppe, dacci notizie...siamo in trepida attesa.
A proposito chi siamo? quanti siamo? dove stiamo andando? ;-)
M.T.

Marco Thygam 16.09.06 21:06| 
 |
Rispondi al commento

Dacci dentro! Fai godere anche me! La mia mentalità e il mio capitale non mi consentono di possedere nessuna azione, ma se quelle potranno essere l'arma per combattere questa santa causa te le darei tutte!

moretto francesco 16.09.06 20:13| 
 |
Rispondi al commento

2000!!!!

angelo iasevoli 16.09.06 19:28| 
 |
Rispondi al commento

Caro e Stimato Beppe, mi pare che tu,pur nella tua chiara visione degli eventi sull' Affaire-Telecom, abbia perso di vista (o non visto) il vero nocciolo del problema, la Vera Natura del Problema, ovvero La Madre di tutte le Sventure: la Politica Kingoniana Italiana. IL perchè certe Società vadano male, o il perchè di certe decisioni improducenti,invalidanti o suicide vengano prese e attuate, NON dipende (come perlopiù si pensa) da sgangherati o da deficienti C.D.A. , non dipende stretamente "da chi è al Timone" , dipende invece e purtroppo dalla Politica che piazza i suoi Uomini-Chiave nel cuore dell'istituzione e la minano dal di dentro. IO ho lavorato in Telecom da quando si chiamava SIP e ti assicuro che certe "scelte" erano Politiche a Fallimento Calibrato, atte a far fallire la SIP perchè potesse nascere la Telecom e perchè certi Grandi Filibustieri potessero arricchirsi. IO non sono di destra e NON SONO PIù di sinistra, ma ti garantisco che le forze "negative" che operavano alla distruzione dell'Azienda "arrivavano tutte da sinistra", col Beneplacito dei Sindacati. Quando mi cadde definitivamente "il velo dagli occhi" stracciai la tessera del sindacato, era il 1985. Beppe, ti stimo come Uomo e come Comico che fa cultura, ma ti prego: apri gli occhi, o aspetta a chiuderli, sii imparziale e "stanga" sia Berlusconi che Bertinotti ( a proposito di quest'ultiumo, non ti sembra che "reciti il Pazzaglia a Memoria2 ? se non fosse tragico sarebbe buffo. Beppe, Basta coi "Comunisti Miliardari" , basta , ci vuole un minimo sia di coerenza sia di decenza. Un Saluto Orlando (più furioso che mai).

Orlando Maori 16.09.06 18:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il Tronchetto si è dimesso accusando politici e governo... ma forse è più probabile che sotto sotto la tua iniziativa gli facesse davvero paura... e per non rischiare il licenziamento ha finto "dignità" e ha preferito licenziarsi... Forza Beppe, continua così!

Ilaria Vaccargiu 16.09.06 17:07| 
 |
Rispondi al commento

Aderiamo in massa all'iniziativa di Beppe !!
Mandare a casa l'intero cda di telecom, dopo il tronchetto, sara un sogno.
Però facevo una considerazione sulla quale prego Beppe di rispondere:
in telecom italia ed in tim si dice che ci siano una MAREA di spioni (sismi e sisde).
Vuoi che permettano a te/noi di avere un n. di azioni tali da creargli problemi ??

pensavo ....


ciao a tutti !!

lorenzo capriolo 16.09.06 16:20| 
 |
Rispondi al commento

Era ora!mi dispiace Beppe ma non ti leggevo spesso perchè pensavo di buttare il mio tempo ad incazzarmi, leggendo 1000 e passa commenti = al mio e che fosse inutile, solo uno sfogo che mi aiutava a lasciar perdere ed a farmi rassegnare. MA ADESSO!!!!!
Svegliatevi!!!! invece di perdere tempo a commentare cose ovvie, invece di dire se le avessi ti delegherei....
Compratele no??? io adesso mi sono rotto, finalmente UN' AZIONE VERA, lunedi' non mi interessa se non ho una lira, mi faccio un prestito, compro 200 euro di telecom e delego beppe, se tutti lo facessero.... qualcuno inizierebbe a tremare....Beppe assumi bodygard che ti proteggano...stai divendanto lo spaccaculo che tutti noi vorremmo tu fossi!VAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAI

massimo basirico 16.09.06 16:18| 
 |
Rispondi al commento

Ciao a tutti, come al solito mi sa che beppe aveva ragion... cosa sta accadendo in telecom? ultimamente sta entrando in mezzo a troppe situazioni strane. Caso delle intercettazioni, caso bove, calcio, debiti, riorganizzazioni eccc
Ricordo quando Beppe diceva che dopo la parmalat sarebbe toccato alla telecom ...Beppe illuninaci ancora!!!
Ciao Gabriele

gabriele massi 16.09.06 16:00| 
 |
Rispondi al commento

Spero che finalmente qualcuno faccia luce sulla inspiegabile Cassa Integrazione che D'Alema firmò per i poveri colleghi Telecom quando era al Governo, e che probabilmente si appresta a firmare nuovamente. Tutti rientrarono dalla CIGS pochi giorni prima delle elezioni. Ma nessuno ha dimenticato. Perchè D'Alema sta tacendo? E Veltroni che si è fatto tanto fotografare con MTP al Telecomcerto, non ha nulla da dire stavolta? L'argomento è molto spinoso, se nessun giornale ne parlò ci deve essere un perchè, e vorremmo conoscerlo, adesso che è tornato Rossi e si stanno creando gli stessi presupposti dell'era Collaninno...

Marco Presente 16.09.06 15:38| 
 |
Rispondi al commento

Ma non sarà mica che, nonostante questo poverino si sia dimesso per salvaguardare la azienda per la quale si è battuto in questi anni, non hanno neppure previsto una buona uscita per lui?


Beppe, informati per cortesia e faccelo sapere. se fosse necessario potremmo fare una colletta per lui!

Claudio Genovese 16.09.06 15:31| 
 |
Rispondi al commento

il tronchetto dell' infelicita' si e auto cacciato!! grandee, non ci stava a far nulla li. solo che al suo posto ci hanno messo un altro incompetente; guido rossi( si quello di calciopoli!!). mamma mia dove andremoa finire cosi' povera telecom la vedo brutta! .

fabrizio secchi 16.09.06 15:12| 
 |
Rispondi al commento

Sei un genio! Fantastico se riuscisse!! Mi son sempre chiesto come mai tutti quelli che acquistano azioni sul mercato non possano fare sentire la propria voce. Sapere che in questa maniera è possibile rivalersi sulle caxxate che fanno le grandi imprese mi riempie di gioia :)

Claudio Buda 16.09.06 15:08| 
 |
Rispondi al commento

Lo scrittore di fiabe H.C.Andersen Prodi ritiene che, siccome la metà degli Italiani ha creduto alle sue promesse in campagna elettorale, ora tutti gli italiani sono disposti a sorbirsi qualunque altra favola intenda raccontare. E mi spiego, utilizzando un comunicato ANSA e quindi non di parte.

Lunedì il CdA della Telecom Italia approva lo scorporo di TIM e TELECOM. Nasceranno due società distinte. A seguito del polverone che ne nasce, Prodi dichiara di essere "sorpreso e sconcertato" e che nel"lungo e approfondito colloquio" avuto 10 giorni prima, Tronchetti "non ha assolutamente accennato ad una ristrutturazione così importante"

Aumenta il polverone e si susseguono dichiarazioni fino a

Mercoledì una nota di GOVERNO precisa i contenuti di DUE incontri (NON UNO dieci giorni prima) il 19/7 ed il 2/9 fra Prodi e Tronchetti: "nessuna anticipazione sull'operazione Telecom" (eppure Prodi si era lasciato sfuggire che nel colloquio di 10 giorni prima, Tronchetti gli aveva assicurato che la società sarebbe rimasta in mani Italiane!)

Il 14 o il 15/9 spunta un documento dal titolo "SCORPORO DELLA RETE DI TELECOM ITALIA" inviato il 5/9 dalla SEGRETERIA DELLA PRESIDENZA ai vertici Telecom. Il consigliere economico di Prodi, Rovati, dichiara: "questo studio è solo mio, Prodi non ne sa nulla"

E qui comincia la nuova fiaba. Perchè io dovrei credere che il CONSIGLIERE ECONOMICO del PRESIDENTE DEL CONSIGLIO fa uno studio così rilevante per i destini di una Società di importanza capitale per la nazione e per decine di migliaia di lavoratori e non gli scappa neanche una parola, anche solo per confrontare le loro idee, con il Presidente del Consiglio di cui é ascoltatissimo consigliere economico? E se lo studio in questione era una cosa sua, privata, personale, perchè per farlo pervenire alla Telecom E' STATO SPEDITO DALLA SEGRETERIA DELLA PRESIDENZA e non come era più logico dal proprio ufficio con il suo nome come mittente?

Che titolo avrà questa nuova favola?

giannetto pacifico 16.09.06 14:41| 
 |
Rispondi al commento

forza ragazzi riprendiamoci telecom. Beppe Grillo è mio padre

mario di bona 16.09.06 13:46| 
 |
Rispondi al commento

sono un ragazzo di ventuno anni...pensavo di aver trovato una persona seria in romano prodi e nel suo staff...mi parlavano dfi futuro di speranza per i giovani...e adesso (anche se spero non sia vero)romano mi fa accordi col tronchetto..pensavo li avrebbe ostacolati,invece ho capito di essere veramente ingenuo,li aiuta...grazie beppe che mi hai aperto gli occhi

thomas iacchetti 16.09.06 13:38| 
 |
Rispondi al commento

Rossi alla guida di telecom...
e Beppe purtroppo zitto...
che silenzio assordante!

Andrea Ferrari 16.09.06 12:16| 
 |
Rispondi al commento

OT
#################################################

In queste ultime ore stiamo assistendo alla CROCIFISSIONE di Benedetto XVI.

NO, NON ESAGERO!

Proprio non riesco a capire cos'abbia detto il Pontefice di così GRAVE nei confronti dell'Islam!

LEGGETE LE ULTIME AFFERMAZIONI DI AHMADINEJAD, ALTRO CHE IL PAPA....

#################################################
CLICCA SUL MIO NOME PER LEGGERE IL POST.

Marcello Cerulli 16.09.06 11:58| 
 |
Rispondi al commento

Sondaggio di opinione: DOVE FINIRA' TIM?

- Rupert Murdoch, il magnate australiano dei media. Il Presidente della News Corporation pubblica circa 175 giornali (The Times, The Sunday Times, The Sun, New York Post, Weekly Standard, per citare i più famosi), ed è proprietario di network televisivi come Sky tv (milioni di abbonati) in Europa e Fox tv in America.

- Il fondo d’investimento statunitense Carlyle (il cui rappresentante per l’Italia è l’ingegnere Carlo de Benedetti), è stato definito da Industry Standard come “la più grande società d’investimenti privata del mondo”. Ha 13 miliardi di dollari da gestire soprattutto nel settore della difesa, speculando sui conflitti militari e sulla spesa per le armi. Tra le sua fila infatti, annovera uomini con credenziali importanti e collegamenti col Pentagono, il Dipartimento della Difesa e il CFR (Consiglio per le Relazioni con l’Estero, il governo invisibile americano). Fra i partner di Carlyle figurano l’ex segretario di Stato americano James Baker III, George Soros (miliardario ungaro-statunitense che ha speculato sulla sterlina con l’avvallo del governo britannico, ha speculato sulla lira nel 1992 con l’avvallo di Ciampi e provocando la svalutazione della nostra moneta del 30%; ha distrutto le Tigri Asiatiche mandando in fallimento e al suicidio milioni di persone in Asia), Fred Malek e persino George Herbert Walker Bush (Bush senior, padre dell’attuale presidente degli Stati Uniti, nonché massone del 33° grado del RSAA, Rito Scozzese Antico e Accettato).
Non è una novità inoltre che il Gruppo abbia gestito per anni i soldi di Yeslam bin Laden (fratello di 0sama bin Laden).

- Telefonica, una ditta spagnola di telefonia che tra le numerosissime compagnie (vedi elenco in Pdf) figura la ENDEMOL ITALIA (Holding) Spa, la ditta produttrice di chicche televisive e d’intrattenimento molto intelligenti come “Il Grande Fratello”, “ La Fattoria ”, “Chi vuole essere Milionario”, “Affari tuoi”, “La pupa e il secchione"

Pinna Massimo 16.09.06 11:52| 
 |
Rispondi al commento

Le dimissioni di Tronchetti Prevera hanno tanto l'aria di un "colpo di scena ad effetto mediatico" per allontanare l'attenzione dei più da quanto sta accadendo (o probabilmente è gia accaduto ) in Telecom.
Nicoletta

Nicoletta Albanese 16.09.06 11:50| 
 |
Rispondi al commento

ALLA GRANDE, BEPPE!!
Non possiedo azioni altrimenti ti avrei delegato ben volentieri!!
NON MOLLARE!!(Semmai trovati una scorta...)

Marco Vescovo 16.09.06 11:32| 
 |
Rispondi al commento

TREVISO--Cari amici e' meglio non gioire troppo. Aspettiamo a vedere quello che non ci vogliono dire.SPERANDO che Telecon non diventi un grande carozzone come diversi anni fa'.Un mangia soldi dei cittadini.Amici degli amici.Speriamo che il tempo passato abbia portato consiglio.Prima di tutto l' efficienza e se serve dimagrire ancora il personale.La gente non e' piu' disposta a non mangiare per pagare le ineficienze. www.controletruffe.com

cogo andrea 16.09.06 11:28| 
 |
Rispondi al commento

Guido Rossi!!!
Come denunciato dal "picconatore", il Rossi, non è altro che un avvocato d'affari, il quale ha gestito il passaggio di Bnl a banche estere (mi pare Abn e Paris Bas). Vi ricordate che era partita una scalata Unipol su Bnl? Vi ricordate tutto il chiasso che fu fatto attorno ad Unipol-Crudele, DS-D'Alema-Fassino, e Banca d'Italia-Fazio? Bene, quello che non potè fare l'italiana Unipol, è stato fatto fare dal nuovo governatore della Banca d'Italia, Mario Draghi, a delle banche estere! Il tutto in modo sobrio, parco, silenzioso, con i giornali che annunciavano le operazioni su trafiletti, e con gli occhi degli italiani concentrati su calciopoli.
Viva il libero mercato! ... di chi lo manovra.
Ora, con Guido Rossi che ha reso dignità al calcio, come la c.d. 2a Repubblica la ha resa alla politica (sic), stiamo pur certi che Telecom-Tim finiranno sotto il controllo di qualche azienda estera.
Lo scontro è tra l'oligarchia finanziaria nazionale (da due soldi, a quanto pare) e l'oligarchia finanziaria internazionale (ben più forte).
Il paradosso, caro Beppe, è che contestiamo la prima, facendo il gioco della seconda.
claudio

Claudio Giudici 16.09.06 11:21| 
 |
Rispondi al commento

Siete una banda di paranoici comunisti a cominciare da te Beppe Grullo. State prendendo tutto quello che c'è da spartire, compreso aziende private. Ma l'odio e il rancora che dimorano dentro di voi sarà il vostro punto debole. Molti che vi hanno votato sono già pentiti (brutta parola). Ma anche tu che fai il finto oppositore sei funzionale al sistema. Quando lottizzano gli altri sono delinquenti, quando lo fate voi dovete pareggiare il conto ma siete in buona fede. Se uno ruba è giustamente un ladro, se lo fa uno di voi o legato a voi è un compagno che sbaglia ma non un ladro.
Se cercate di fare una piccola Unione Sovietica avete sbagliato i conti, non siamo tutti imbecilli come voi pensate, esiste purtroppo per voi il pensiero libero, ma capisco che è un concetto sconosciuto e troppo complicato per voi.

Mario Rossi.

Mario Rossi 16.09.06 10:49| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ottima iniziativa quella della delega per il voto in assemblea Telecom, solo che mi permetto di suggerire una proposta più dettagliata.. per esempio.. va bene mandare a casa questo cda, ma per sostituirlo con chi? e chi lo sostituirà cosa ne farà della Telecom? mi fido della sua buona fede, ma la sola buona fede non basta..
Buon lavoro e cordiali saluti

Gioacchino Lamacchia 16.09.06 09:37| 
 |
Rispondi al commento

Ma la finiamo di parlare di "mercato"?

Le infrastrutture di comunicazione di una nazione sono un bene primario (molto più delle forze narmate, che sono un costo mostruoso e che nessuno si sogna di privatizzare).

Dove va una nazione che non ha internet in ogni angolo! E l'italia non ce l'ha da nessuna parte, manco nelle grandi città!

Questo perchè nella privatizzazione della rete si sono persi tuuti gli investimenti "che non hanno redditività" e l'infrastruttura tecnologica non è progredita come doveva!

Privatizziamo i servizi e nazionalizziamo la rete, che poi affitteremo ai vari gestori a prezzi congrui e "di mercato". Saranno poi i gestori a vendere i loro servizi / contenuti!

Eugenio Pompei 16.09.06 09:34| 
 |
Rispondi al commento

Purtroppo... o per fortuna... ho venduto le azioni Telecom in mio possesso dopo l'annuncio dello scorporo per "creare valore". Sulle barzellette mi piace riderci, non metterci i miei soldi. Se non avessi venduto, ti avrei certamente delegato Beppe. Comunque, il Tronchetto si è dimesso, quindi qualcosa si sta muovendo, ma li ce altra gente da mandare al mare e quindi l'iniziativa credo abbia ancora senso.
Ciao

Stefano Iavarone 16.09.06 09:29| 
 |
Rispondi al commento

Tronchetti Trocanto, lascia la telecom, ma perchè Rossi,cosa ne capice di telefonia, reti, internet


Questa volta però il povero professor Romano Prodi - nonché Primo Ministro, nonché Mister Goldman’s Sachs - non lo sapeva. Non era al corrente.
Diciamolo fin da subito per togliere qualsiasi ombra sul suo operato.
Lo ha dichiarato egli stesso: «Marco Tronchetti Provera» - per chi non lo conosce è il marito della grande intrattenitrice e showgirl tunisina Afef Jnifen – mi «disse cose diverse da quelle fatte»!

Avete capito? A Prodi, l’imprenditore più indebitato d’Italia non solo non gli avrebbe detto in anticipo di questa piccola vendita da decine di miliardi di euro, ma anzi, gli avrebbe detto cose diverse!
Povero Romano, nessuno lo considera!

L’uomo di punta delle elites bancarie internazionali (senior advisor, cioè consulente della banca d’affari ebraica più potente del mondo, la Goldman Sachs ), l’uomo che dal 1993 diede inizio alle grandi privatizzazioni come la vendita di Italgel, Cirio-Bertolli-De Rica (IRI), della Comit (1994) sempre da parte dell’azionista IRI, della prima tranche dell’IMI, INA, SME e di altre società dell’ENI.[1] L’uomo che ha saputo smontare pezzo dopo pezzo l’IRI (l’Istituto di Ricostruzione Industriale nato nel 1933) non è stato avvisato!

Tratto da un articolo di Marcello Pamio

Carlo Falqui 16.09.06 04:16| 
 |
Rispondi al commento

Premessa la mia soddisfazione per le dimissioni di Tronchetti, personaggio davvero squalificabile, sull'argomento devo dire che l'atteggiamento dell'attuale governo mi spaventa non poco...
Un management di una azienda privata che non è libero di organizzarsi, o anche di cedere all'estero parte dell'azienda stessa, mi puzza di intervento statale lontano un chilometro... Soprattutto quando quest'intervento sembra (sottolineo sembra... non mi ritengo depositario della verità...) al sottoscritto, come l'intervento di chi vuole mangiarci sopra e non era stato invitato...
Non critichiamo solo per convinzioni politiche... Guardiamo i fatti.
Al momento tra l'attuale e il precedente governo di differenze ne vedo pochine.

Andrea Sperelli 16.09.06 01:45| 
 |
Rispondi al commento

Beppe il tronchetto non potrai licenziarlo perchè L'HA FATTO DA SOLO!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

Gian Marco Tedaldi 16.09.06 01:09| 
 |
Rispondi al commento

15/09/2006 - continuazione 3 di 3: Lettera al Ministro Antonio Di Pietro)
Credo che su questo fronte Ella possa impegnarsi, facendo seguito alle azioni moralizzatrici già intraprese presso il suo Ministero riguardo le
consulenze esterne e le attività connesse. Altrimenti si dovrà necessariamente dedurre che la tassazione dei cittadini ha l'unico scopo di essere funzionale al finanziamento indiretto dei poteri forti nell'attuale monarchia politico-economica: non le sembra un meschino messaggio ai cittadini che possa autorizzare e giustificare la disobbedienza civile? La prego, Signor Ministro, agisca in fretta.
Grazie,
da un semplice cittadino.

(Lettera aperta inviata a:
antoniodipietro@antoniodipietro.com;
e per conoscenza a:
segreteria@antoniodipietro.com;
repubblicawww@repubblica.it;
uilcom@uilcom.it;
politiche-economiche@mail.cgil.it; ufficiostampa@mail.cgil.it; larepubblica@repubblica.it; segnalazioni@beppegrillo.it;
consob@consob.it;
unitaonline@unita.it)
per ora....

Paolo Michelessi 16.09.06 00:32| 
 |
Rispondi al commento

15/09/2006 - continuazione: Lettera al Ministro Antonio Di Pietro)
... Il successo di tale operazione ha dato il via all'analoga operazione Telecom, con l'imposizione proprietaria delle scelte tecniche a copertura dell'"invasione" e conquista esterna.
C. Come mai la CONSOB, coadiuvata dal Ministero delle Finanze, non ha aperto un'istruttoria sulla situazione complessiva contabile del gruppo, smascherando i giochi di "bassa" finanza nell'esportazione e sottrazione di capitali, nell'impegno economico richiesto agli investitori piccoli e istituzionali per la "copertura" di operazioni dissennate e antieconomiche con emissioni obbligazionarie non sempre pienamente visibili al mercato?
Per il bene del paese, per il bene dei lavoratori e quindi del mercato del lavoro, per giustizia sociale, e per punire il malcostume "allegro" di certo poter politico ed economico, se non perseguibile anche penalmente, La esorto a "prodi"garsi affinchè le proprietà del gruppo, prima proprietà dello stato, ritorni ad essere tale, garantendo la solidità e l'ingegno di lavoratori interni che hanno portato all'eccellenza internazionale il marchio
delle telecomunicazioni italiane. Interrompa questo perverso meccanismo di finanziamento del potere politico-economico attraverso la sottrazione della ricchezza nazionale e strategica del paese, e quindi di tutti i cittadini. Imponga a garanzia della copertura economica il congelamento dei beni degli azionisti di tutta la catena di controllo del Gruppo che hanno avallato le scelte "mirate" al furto-di-stato, ultimo di tutta una serie di eventi che purtroppo non hanno consentito il rientro dei capitali sottratti al pubblico.
( continua al prossimo post)

Paolo Michelessi 16.09.06 00:10| 
 |
Rispondi al commento

Invece di inventarti questa pagliacciata della share action, sarebbe meglio, alla luce di quanto sta accadendo in questi ultime ore, (vedi dimissioni di Tronchetti e nomina chiaramente politica dell'ormai salvatore delle cause nobili, Guido Rossi) che MORTADELLONE e i suoi compagni di sinistra, stanno mettendo le mani definitivamente sulla TELECOM per un semplicissimo motivo, che mi pare molto strano che tu non abbia capito. LA NUOVA MEDIA COMPANY CHE NASCERA' SARA' UNA NUOVA TELEVISIONE NONCHE' WEB TV AL SERVIZIO DELLA SINISTRA. Compreso le intercettazioni telefoniche ecc ecc. CARO BERLUSCA te la stanno proprio mettendo in quel posto........... Contento BEPPE? Finalmente recupererai le tue perdite sulle azioni. Anzi gia' che ci sei comprati anche le obbligazioni convertibili, che quotano addirittura sotto il prezzo di rimborso.... Ma a te interessa solo che il Tronchetto non ci sia più vero? UN PICCOLO PARTICOLARE, OLIMPIA rimane l'azionista di maggioranza. Chi controlla Olimpia???????????? Ciao a tuc.

paolo savio 16.09.06 00:04| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Lo scontro tra Telecom e Palazzo Chigi si fa rovente. Marco Tronchetti Provera si è dimesso da presidente delle società.

Di fatto, Tronchetti rimarrà principale azionista della società, ma dimettendosi ha dato un segnale forte alla Presidenza del Consiglio.

Il nuovo presidente sarà Guido Rossi, avvocato d'affari di gran nome ex senatore della sinistra con forti agganci nel mondo politico. Tanto che qualcuno ha visto nella sua nomina uin segnale distensivo nei confronti dell'Unione.

ciro piscopo 15.09.06 22:51| 
 |
Rispondi al commento

come mai non vi stracciate le vesti per la piccola nota scritta da Prodi il 5 Settembre su come smembrare la Telecom, (per poi dire che non ne sapeva niente), come mai siete cosi disonesti. Un blog di un comico che ora non parla più, che non ha più niente da dire, in quanto amico dei suoi dipendenti, fatto da comici che sperano in una satira che fà satira a senso unico, che quando gli si fà satira contro chiede i danni (vedi D'Alema)....siete patetici. Cosi tanto per parlare di conflitti di interesse, ora oltre ad avere la Banca (vedi Fassino sul caso UNIPOL......ah finanzieri di Milano, tra cui un paio di generali, che indagavano su quel ramo di inchiesta sono stati trasferiti), ora avete anche un colosso delle telecomunicazioni con a rimorchio la7, e in più la Rai... e poi rivolete Biagi Santoro e Luttazzi, ma che paese è un paese il quale non produce un giornalista se non un ottantenne e un biondo tinto e un paio di comici, nell'arco di 10 15 anni??? vai grillo vai alle COOP e diventa socio e poi chiedi se nelle COOP applicano l'articolo 18 dello statuto dei lavoratori per aziende che superano i 25 dipendenti...vai a chiedere anche questo...allora sarai credibile..ora non parli più...tra un paio di giorni torna il tuo dipendente Prodi vai a chiedere perchè lui voleva comprare la Telecom con i soldi della cassa depositi e prestiti sono soldi nostri no??? o fai tanto il buonino perchè hai le azioni Telecom e temi in un crollo che ti porti via un pò di soldi???

alessia Listink 15.09.06 22:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ma che ti sei messo in testa beppe? Cosa vuoi fare con telecom? con rispetto parlando, sei solo un comico, stai al tuo posto, che rappresenti centomila persone e non l'intero paese! E poi nell'ipotesi che la share action abbia successo, cosa vorresti fare? Sostituire il cda? O semplicemente avere tu personalmente una voce in capitolo nel cda di una grande azienda, senza rischiare i tuoi soldi? Scusa per l'intervento duro, ti stimo parecchio come persona e come comico, ma trovo che nell'ultimo periodo ti stia un po' troppo montando la testa. Se vuoi entrare in politica, dichiaralo apertamente e troveresti molti tuoi sostenitori. Altrimenti, limitati a fare il blogger e l'attore comico, senza interventi ambigui come questo o come la tua "visitina" a Prodi.

Lorenzo Cadeddu 15.09.06 22:45| 
 |
Rispondi al commento

Non so voi ma non vedevo l'ora di rivedere Santoro (e la sua squadra) in tv, sono passati quattro lunghi anni dalla sua cacciata vergognosa da parte del nanetto di Arcore (..e la chiama "casa delle libertà") e avevo proprio nostalgia di trasmissioni interessanti e utili, di inchiesta, anche scomode, ormai non mi accontentavo piu' solamente della Gabanelli con Report, ottimo programma ..
Vedere Marco Travaglio nella squadra di Santoro è stato quasi un miraggio, lo ritengo uno dei pochi giornalisti LIBERI presenti in Italia; consiglio vivamente a tutti di recuperare online tutte le video-interviste di questo grande uomo, sono molto illuminanti e utili per chi è, come me, particolarmente sensibile agli abusi di Potere.
Ora rivorrei indietro, pago il canone non per i reality cazzo, il mitico Luttazzi e i fratelli Guzzanti (ormai per Grillo mi sono rassegnato) perche' la satira è un buon indice del livello di democrazia di un Paese e noi siamo proprio messi mali ragazzi..
Signor Prozac &Co nei prossimi due mesi esigo:
- legge efficace sul conflitto di interessi
- blocco della riforma della giustizia
- rimozione delle leggivergogna del precedente governo
- reintegro di Biagi e Luttazzi
- riforma del sistema radiotelevisivo

e complimenti per l'indulto! vergognateci, ci avete tradito..

Leonardo Rossi Commentatore in marcia al V2day 15.09.06 22:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Beppe, credi veramente di essere ancora un COMICO? Oramai ti sei trasformato, così lentamente da non accorgertene, forse, in un politico. Brutto titolo, vero? Del resto in Italia se lo è diventato lo psiconano, cicciolina, perchè un comico non può avere successo?

Alberto Mazzocco 15.09.06 22:11| 
 |
Rispondi al commento

Ma come ami questo Post è sparito così in fretta dalla pagina per essere sostituito con le case? Non è che anche a Beppe è arrivato un "progetto" consigliato da qualche altro segretario "particolare" del prodino tornchettino? Meglio non dare troppa voce a quest'"affaire" talmente sporco ed evidente che neanche un topo cieco non lo vedrebbe. TUtti a scaricare come al solito i debiti sui cittadini, e a rimpinguare le casse proprie (il tronchetto non ha più una lira.... E poi c'è RCS.. Niente da dire? FOrse sie oramai troppo schierato un po' come il >corriere.. Ma cosa avresti detto se un giochetto simile l'avesse fatto il Berlusca? Gentein piazza, sindacati sul piede di guerra e Beppe che si sarebbe scagliato con travaglio a crocifiggere il Bau BAu, tanto è sempre colpa sua..Onestà intellettuale mi aspetto dal Beppe nazionale fustigatore del malcostume ma... forse è troppo. Che ne dici di portare al tuo caro Prodino qualche Azione Telecom, o forse Cirio? Non credo che voglia essere così fesso da comprarsi i debiti. No Lui li scarica sui conrtibuenti come ai tempi dell'IRI.. Ricordi? Poverino anche la SME voleva svendere ai soliti "amici". De Benedetti, Tronchetti debiti perfetti per i soliti cittadini demetti? no scusa dementi e poveri presi per i fondelli. Dove sono gli strali di DIliberto e di Giordano? Dove le dotte elucubrazioni di Biagi? e Santoro, e Floris? e i girotondini? Caruso? etc etc. E' come se tua moglie comprasse un ferrari e tu non ne sapessi niente.. poco plausibile. Forza beppe abbi Orgoglio come idceva la povera Oriana Fallaci vilipesa a messa alla berlina da una sinistra mollacciona e perbenista che ci porterà allo sfascio sociale totale.abbi il coraggio di andare su qualche televisione , sicuramente privata che ti consentirà di parlare al patto di essere un po' più equilibrato e non vedere solo il male da una parte. Sono certo che il BErlusca ti darebbe lo spazio, gli alzeresti di sicuro lo share che per lui è il massimo. Medita Beppe Medita

Franco Verona 15.09.06 22:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Guido Rossi
Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Guido Rossi (Milano 16 marzo 1931) è un avvocato italiano, attualmente commissario straordinario della Federazione Italiana Giuoco Calcio e presidente di Telecom Italia.
[modifica]

Biografia

Alunno del prestigioso Collegio Ghislieri, si è laureato in giurisprudenza a Pavia nel 1953, conseguendo il Master of Laws ad Harvard. Già docente universitario di diritto commerciale e di diritto privato comparato a Pavia, Trieste, Venezia e Milano, nel 1981 è nominato Presidente della CONSOB. Consulente della Montedison e dell'Inps, Rossi cura anche le consulenze legali di Mediobanca ed è membro del consiglio di amministrazione delle Assicurazioni Generali.
Alla guida della Ferfin-Montedison durante la crisi Ferruzzi, Rossi sovrintende ad operazioni finanziarie importanti, come l'acquisizione del Credito Bergamasco dal Credit Lyonnais. Arriva poi dapprima alla presidenza di Ferfin-Montedison ed in seguito alla guida della Telecom Italia, orientata alla privatizzazione.
Dal 1987 al 1992 Rossi visse un'esperienza politica, che comunque fu solo una parantesi nella sua carriera: divenne senatore come Indipendente di Sinistra.
In tempi più recenti ha tutelato per un anno gli interessi della banca olandese Abn Amro, che dopo l'inchiesta sui vertici della Banca Popolare Italiana ha avuto il via libera per aggregare l'istituto padovano.
Nel 2003 è stato avvocato di Cesare Geronzi, presidente di Capitalia, a seguito degli scandali Cirio Parmalat.
La sua passione per lo sport e l'amicizia personale con Massimo Moratti, lo portano a ricoprire per quattro anni la carica di consigliere nel Consiglio d'Amministrazione dell'Inter.
Il 16 maggio 2006 Guido Rossi viene nominato commissario straordinario della FIGC. È attualmente docente a contratto di Filosofia del Diritto presso l'Università "Vita-Salute" S. Raffaele di Milano.

Bella lì nuovo presidente, ce l'hai fatta a farci fessi un'altra volta!!!!

Andrea Ferrari 15.09.06 21:49| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Tronchetti CAPUT!!! E FUORI UNO!!! Avanti con gli altri!

Andrea Chierchia 15.09.06 21:41| 
 |
Rispondi al commento

RAGAZZI, UNA NOTIZIA STUPENDA! IL TRONCHETTO DELL'INFELICITA' SI E' DIMESSO DA TELECOM! E VAI!!!

Andrea Chierchia 15.09.06 21:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

io possiedo delle azioni telecom italia media , sono poche ma dimmi come fare e le metterò a tua disposizione .
Dino riccio

dino riccio 15.09.06 21:12| 
 |
Rispondi al commento

il tronchetto si è appena dimesso da presidente...chissa' perche'???????al suo posto GUIDO ROSSI!!!!SEMPRE LUI!!!!!AHAHHAHAHAHAHHA

vale lor 15.09.06 21:07| 
 |
Rispondi al commento

Stiamo parlando dell'INTER o della TELECOM ? Siamo tutti in un reality show ?
Il Tronchetto la farà franca ?

Pino Falabella 15.09.06 20:54| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Finalmente un uomo nuovo.
Uomo di D'Alema già presidente di Telecom nel passato, membro del CdA dell'Inter, avvocato di Geronzi (Capitalia) nel crac Cirio-Parmalat e presidente della FIGC...meno male che essendo di sinistra non ha conflitti di interessi...:)

COMPLIMENTI A TUTTI, A TRONCHETTO, A PRODI, A D'ALEMA, A ROSSI, ALL'INTER,A ROVATI E A TUTTI QUELLI CHE ESULTANO PER L'INGRESSO DEL LINDO E NON COMPROMESSO ROSSI NEL MONDO DELL'INDUSTRIA ITALIANA.

Adesso sì che le banche daranno nuovi soldi freschi alla faccia nostra alla Telecom, avendo un loro uomo manipolabile tramite Geronzi, il ministro degli esteri e il presidente del CONIGLIO.

Andrea Ferrari 15.09.06 20:37| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

FINALMENTE QUELLA SANGUISUGA DEL TRONCHETTO SI E' LEVATO DAI COGLIONI!!!!
ADESSO PRODI DEVE PRESENTARGLI IL CONTO DI TUTTA LA SPESA CHE HA FATTO QUEL RIGATTIERE DI UNO STRACCIVENDOLO!!!!!!!!!!!!!
ciao Maurizio

Maurizio Mitterstainer 15.09.06 20:37| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il Tronchetto si è dimesso da Telecom!

Al suo posto arriverà Guido Rossi...

Fabio Gori 15.09.06 20:28| 
 |
Rispondi al commento

Dicono alla tele che il tronchetto si sia dimesso.. e ora?

cristian grassi 15.09.06 20:27| 
 |
Rispondi al commento

ULTIMISSIMA DAL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE TELECOM: IL TROCHETTO SI E' DIMESSO,,,,,, SUCCEDE GUIDO ROSSI

Carmelo Lumia 15.09.06 20:27| 
 |
Rispondi al commento

IL TONCHETTO SI è DIMESSO GRANDE BEPPE AHAHAHAHAH
IL TONCHETTO SI è DIMESSO GRANDE BEPPE AHAHAHAHAH
IL TONCHETTO SI è DIMESSO GRANDE BEPPE AHAHAHAHAH
IL TONCHETTO SI è DIMESSO GRANDE BEPPE AHAHAHAHAH
IL TONCHETTO SI è DIMESSO GRANDE BEPPE AHAHAHAHAH
IL TONCHETTO SI è DIMESSO GRANDE BEPPE AHAHAHAHAH
IL TONCHETTO SI è DIMESSO GRANDE BEPPE AHAHAHAHAH
IL TONCHETTO SI è DIMESSO GRANDE BEPPE AHAHAHAHAH
IL TONCHETTO SI è DIMESSO GRANDE BEPPE AHAHAHAHAH
IL TONCHETTO SI è DIMESSO GRANDE BEPPE AHAHAHAHAH
IL TONCHETTO SI è DIMESSO GRANDE BEPPE AHAHAHAHAH
IL TONCHETTO SI è DIMESSO GRANDE BEPPE AHAHAHAHAH
IL TONCHETTO SI è DIMESSO GRANDE BEPPE AHAHAHAHAH
IL TONCHETTO SI è DIMESSO GRANDE BEPPE AHAHAHAHAH
IL TONCHETTO SI è DIMESSO GRANDE BEPPE AHAHAHAHAH
IL TONCHETTO SI è DIMESSO GRANDE BEPPE AHAHAHAHAH
IL TONCHETTO SI è DIMESSO GRANDE BEPPE AHAHAHAHAH
IL TONCHETTO SI è DIMESSO GRANDE BEPPE AHAHAHAHAH
IL TONCHETTO SI è DIMESSO GRANDE BEPPE AHAHAHAHAH
IL TONCHETTO SI è DIMESSO GRANDE BEPPE AHAHAHAHAH
IL TONCHETTO SI è DIMESSO GRANDE BEPPE AHAHAHAHAH
IL TONCHETTO SI è DIMESSO GRANDE BEPPE AHAHAHAHAH
IL TONCHETTO SI è DIMESSO GRANDE BEPPE AHAHAHAHAH
IL TONCHETTO SI è DIMESSO GRANDE BEPPE AHAHAHAHAH
IL TONCHETTO SI è DIMESSO GRANDE BEPPE AHAHAHAHAH
IL TONCHETTO SI è DIMESSO GRANDE BEPPE AHAHAHAHAH
IL TONCHETTO SI è DIMESSO GRANDE BEPPE AHAHAHAHAH
IL TONCHETTO SI è DIMESSO GRANDE BEPPE AHAHAHAHAH
IL TONCHETTO SI è DIMESSO GRANDE BEPPE AHAHAHAHAH
IL TONCHETTO SI è DIMESSO GRANDE BEPPE AHAHAHAHAH
IL TONCHETTO SI è DIMESSO GRANDE BEPPE AHAHAHAHAH
IL TONCHETTO SI è DIMESSO GRANDE BEPPE AHAHAHAHAH
IL TONCHETTO SI è DIMESSO GRANDE BEPPE AHAHAHAHAH
IL TONCHETTO SI è DIMESSO GRANDE BEPPE AHAHAHAHAH
IL TONCHETTO SI è DIMESSO GRANDE BEPPE AHAHAHAHAH
IL TONCHETTO SI è DIMESSO GRANDE BEPPE AHAHAHAHAH
IL TONCHETTO SI è DIMESSO GRANDE BEPPE AHAHAHAHAH
IL TONCHETTO SI è DIMESSO GRANDE BEPPE AHAHAHAHAH
IL TONCHETTO SI è DIMESSO GRANDE BEPPE AHAHAHAHAH
IL TONCHETT


Bingo!!!
In un mio post di oggi inserito in una discussione qui sotto avevo previsto Guido Rossi al posto di Tronchetto!!!
Notizia di adesso...

Andrea Ferrari 15.09.06 20:25| 
 |
Rispondi al commento

scusate...Rovati, consigliere politico-economico di Prodi, e quindi del Governo, e quindi il Nostro, ha dichiarato che Podi non sapeva niente e che ha fatto tutto lui con il caro Tronchetto...ma solo a ame pare un fatto grave?
Aver tenuto allo scuro di un fatto del genere il Presidente del Consiglio per cui lavori, aver quindi preso posizioni e decisioni che non erano sue e allo scuro?
DIMISSIONI O UNA DENUNCIA...SAREBBE PROPRIO QUELLO CHE CI VORREBBE!!!!..qui altro che parlamento pulito..un bell'isetticida e via tutti!!!
Piano piano ci stanno dando sempre più motivazioni pwer non essere affatto contenti di questo nuovo inizio di governo...CHE DITE VOGLIAMO FARGLIELO SAPERE!!!!????

vale lor 15.09.06 20:20| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

spero che sta cosa vada fino in fondo beppe.

iniziamo a far pulizia


Andrea Casucci - Bari -

Andrea CAsucci 15.09.06 19:03| 
 |
Rispondi al commento

Considerato che l'operazione così come imbastita è inattuabile, per manifesto contrasto non solo con il codice civile, ma soprattuto col d.lgs. 58/1998 (t.u.i.f.) mi permetto di proporre direttamente a Grillo una alternativa.
L'operazione che mi pare possibile(unica possibile per conseguire l'obiettivo di coalizzare la volontà di piccoli azionisti solitamente assenteisti in assemblea, amplicandone la voce, e ottenendo, se possibile, la revoca di uno o più amministratori) è la seguente:
-creazione di una associazione di azionisti di telecom it. s.p.a.
-raccolta di deleghe da parte dell'ass. verso tutti gli azionisti aderenti all'associazione stessa.
Per fare ciò, ai sensi dell'art. 141 del dlgs 58/1998, essa dovrà essere costituita per scritt.priv. autenticata e dovrà avere un numero minimo di 50 soci ciascuno con quota di capitale inferiore allo 0,1 % rappresentata da azioni con dir. di voto.
Il tutto nel rispetto delle altre norme del cod.civ. e del d.lgs in questione.
Un'iniziativa del genere comporta dei costi, è ovvio. Tuttavia credo che Grillo possa anticipare queste spese, confidando nel ritorno di popolarità che l'operazione, per la sua portata innovativa, potrebbe procurargli.
Tanto più che, se si riuscisse a raccogliere all'interno di questa ass. una quota del 5% del capitale complessivo di Telecom (cosa in verità non facile, ma pur sempre possibile, se l'iniziativa dovesse avere la giusta eco), si potrebbe, ai sensi dell'art 2393-bis, intentare una azione di responsabilità contro gli amministratori e, così facendo, procurarne la revoca.
Comprendo che l'operazione appaia macchinosa, ma è l'unica possibile, nonchè la sola che abbia un briciolo di serietà. E senza serietà queste iniziative falliscono immancabilmente.
Tutto questo a meno che l'intento di Grillo, non fosse soltanto quello di riempire qualche pagina di blog e illudere centinaia di risparmiatori costantemente percossi e umiliati dai giochi sporchi di una finanza sempre più creativa.

Andrea Alciato 15.09.06 18:58| 
 |
Rispondi al commento

cosa si deve fare per acquistare azioni telecom?


a mio modestissimo parere:
1. il troncchy sperava fosse lo stato ad accollarsi l' intera situazione al collasso.
pero' poi, qunado il Silvio gli ha detto nada, allora ha ben pensato di vendere .
pero' scusate, a noi che ce frega se la telecom va in mani straniere?
scusate il mondo capitalista non e' basato sulla libera competizione.
eppoi, a il tronchy piace, in fin dei conti nessun manege made italiy ha la stoffa per far risorgere le nostre aziende.
Pochi quelli che ci riescono.

marina zappi 15.09.06 17:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Beppe Grillo,
Ti seguo con passione sin dai tuoi esordi, e ho sempre condiviso ed appoggiato le tue battaglie.
Questa in particolar modo la trovo geniale.

Tuttavia non posso accettare che l'11 Settembre sia da te dipinto come un fatto positivo.

Per questo motivo la mia voce si aggiunge al coro delle tante che chiedono delucidazioni in merito.

Duccio Armenise 15.09.06 17:10| 
 |
Rispondi al commento

Dal testo del Campobasso, Bibbia del diritto commerciale, aggioranto alla riforma del diritto societario:
"-La sollecitazione è la richiesta di conferimento di deleghe rivolta aglia zionisti da parte di uno o più committenti che chiedono l' adesione a SPECIFICHE proposte di voto.
-Il committente deve possedere già ALMENO l' 1% delle azioni con diritto di voto (quindi escluse quelle di risparmio) DA ALMENO 6 MESI.
-Per effettuare la sollecitazione DEVE NECESSARIAMENTE rivolgersi a un intermediario professionale (es. banche) che solleciterà l' adesione PER SUO CONTO, mediante la DIFFUSIONE DI UN PROSPETTO e di un MODULO DI DELEGA, il cui contenuto è determinato DALLA CONSOB.

Andrea Ferrai 15.09.06 16:36| 
 |
Rispondi al commento

Beppe, visto come è stata presa la notizia della tua iniziativa dalla stampa e dalla tv pensi che ci riusciremo?

luca Cortese 15.09.06 16:32| 
 |
Rispondi al commento

Grande! Mi viene voglia di comprare azioni Telecom solo per darti la delega Beppe.

Giorgio Gollasso 15.09.06 16:24| 
 |
Rispondi al commento

Guardi Grillo, lei è proprio un buffone,ma chi si crede di essere, il salvatore della Telecom?
Lei non conta veramente nulla e delle sue iniziative la rete ne ha piene le balle, tutto fumo e niente arrosto... i pagliacci stanno bene nel circo!

Gavino Cesare 15.09.06 15:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ma che si vergognino anche i dipendenti alitalia, sempre pronti a fare sciopero, non meritavano altro. Parte del buco alitalia è anche merito loro. Ma cosa fanno, scioperano in continuazione e pretendono che l' azienda vada bene? Come? Non volando??? Con gli stipendi che prendono??????
Per Telecom...Prodi ci sei? Ti hanno beccato ancora con le manine nella marmellata e adesso il tuo amichetto Rovati si assume tutta la responsabilità per coprirti?? Bella questa sinistra,la destra si è beccata milioni di insulti e adesso nessuno fiata??? che ridere questa Italia...
Beppe, se vuoi essere più credibile parla delle magagne di tutti...

AndreA

Andrea Ferrari 15.09.06 15:47| 
 |
Rispondi al commento

Telecom,Prodi incastrato:ha mentito

http://www.tgfin.mediaset.it/tgfin/articoli/articolo327730.shtml
Di Oscar Giannino

Beppe....Beppe....Beppe!!
Dove cavolo sei....
Gli avevi anche accenato al "PRODINO" i piccoli problemini.. del TRONCHETTO...mi riferisco al tuo incontro a Palazzo Chigi!!!
Ma il PRODINO stavolta è
in........."LEEEGGERAA COOONTROTENTENZA!!

Maurizio Loprevite 15.09.06 15:43| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ciao Beppe la tua proposata fatta per la Telecome per il tronchetto la si potrebb fare anche per l'Alitalia. Non sò se lo sai ma molto tempo fà quando l'alitali doveva restituire i soldi ai suoi dipendenti lo ha fatto dandogli delle azioni....che ora sai bene che non valgono nulla.......facciamo qualcosa insieme anche per l'alitalia fammi sapere Beppe
Ciao massimiliano

massimiliano mariani 15.09.06 15:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Che la Rete Telecom ritorni allo Stato sono più che ipotesi, che circolano da anni, che tutti nell'ambiente conoscono. Strana questa sorpresa!E' aperta da anni una causa tra l'Azienda e gli ex dipendenti ASST (Telefoni di Stato) per il giusto inquadramento professionale. Se, la vertenza verrà vinta dai dipendenti, visti i tempi per i Processi, sarà lo Stato a pagare? Spero proprio di no!

Feliciano Ferretti 15.09.06 15:36| 
 |
Rispondi al commento

Leggo di persone che stanno acquistando azioni Telecom per aderire alla tua iniziativa. Questo farà salire le quotazioni della società in borsa. Altro che licenziamento, mi sa che gli stai facendo un favore al tronchetto!

Roberto Casati 15.09.06 15:31| 
 |
Rispondi al commento

Come mai anche il tuo amico PRODI voleva mattervela in c.... ??????

lucio stlozzi 15.09.06 15:28| 
 |
Rispondi al commento

Se quello che fa Beppe è illegale, quello del tronchetto è un'illegalità a norma di legge!

Delegare delegare 15.09.06 15:12| 
 |
Rispondi al commento

Repubblica.it

Caso Telecom, la procura di Roma
valuta se aprire inchiesta penale

ROMA - La procura di Roma sta seguendo l'evoluzione della vicenda Telecom valutando la possibilità di avviare un'inchiesta. Un fascicolo potrebbe essere aperto per violazione degli obblighi di comunicazioni alla Consob. A piazzale Clodio si attende, infatti, una relazione da parte dell'organo di vigilanza della Borsa con una segnalazione anche sull'andamento del titolo Telecom a Piazza Affari in questi giorni. Le ipotesi di reato potrebbero essere quelle di ostacolo all'attività dell'organo di vigilanza e aggiotaggio. Al momento, però, la procura si sta limitando a monitorare le notizie di stampa relative ai nuovi futuri assetti della Telecom, anche in relazione alle consulenze e ai progetti che ruotano attorno allo scorporo di Tim dall'azienda telefonica di Tronchetti Provera.

(15 settembre 2006)

dan bea 15.09.06 14:44| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

----------------------------------------
PERCHE' FALLIRA QUESTA SHARE ACTION
----------------------------------------
Purtroppo questa iniziativa è destinata al fallimento.

I riferimenti sono nel Testo Unico della Finanza agli artt. 136 e seguenti: http://www.consob.it/main/documenti/Regolamentazione/normativa/dlgs58_2004.htm#a136

e nel regolamento attuativo Consob 11971 agli artt. 134 e seguenti: http://www.consob.it/main/documenti/Regolamentazione/normativa/regemit.htm#Art._134

Le deleghe non raccolte secondo la norma, oltre che ad essere nulle, rappresentano reato di abusivismo. Il codice civile non c'entra nulla, gli unici riferimenti sono quelli che ho citato, i quali operano in deroga al cc. Se ci si riferisse solo al cc, Beppe non potrebbe rappresentare + di 200 soci.

Non essendo Beppe uno dei soggetti abilitati alla raccolta di deleghe, fallirà miseramente.

E cmq è sospetto il fatto che voglia raccolgiere deleghe per mandare a casa il cda (e potrei essere d'accordo), ma non dice con chi li vuole sostituire né quali sono i piani futuri, né tantomeno come intenderà votare sulle altre questioni che verranno avanzate in assemblea (e per legge è tenuto a votare cmq).

Quindi:

1. Non può fare quello che sta facendo
2. Non si capisce bene il suo piano industriale dopo che ha raso al suolo la Telecom

Sia chiaro, mi fido 1000 volte più di lui che del Tronchetto...ma da lui pretendo anche chiarezza e un minimo di smaliziamento nella finanza...dato che è un comico...

Tra "fiducia" e "fede" il confine è sottile, ma il campo è totalmente diverso. Io ho fiducia se razionalmente mi si spiegano le cose...ho fede se irrazionalmente penso che uno faccia sempre bene a prescindere...

Alessandro Arrigo 15.09.06 14:33| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe,

va bene la finanza democratica ma:

1) mandato via il CdA che facciamo? Ci hai già pensato?

2) il problema Telecom (il debito), grande ma non smisurato, gestibile anche perchè al 70% a tasso fisso e a lunga scadenza, è eredità della privatizzazione voluta da Prodi una decina d'anni fa. Ti ricorda qualcosa il duo Gnutti/Colanninno? Ai tempi vendettero Omnitel agli stranieri per comprare Telecom a prezzi stellari; Olivetti si indebitò, si fuse con la vecchia Telecom, da allora decise di chiamarsi sempre Telecom e il debito, frutto di denaro finito nelle tasche dello Stato circa nel 1998, è ancora presente.
Accresciuto del costo della licenza UMTS, costata un occhio e, per ora, mestamente infruttuosa.
L'attuale gestione ha avuto il disonore/demerito di accettarne il peso ai tempi dell'acquisto.
I responsabili sono altri.

Sergio

Sergio Bianchi 15.09.06 14:18| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

(La Stampa)
Spezzatino Telecom, il popolo degli utenti prova a opporsi
Mentre c'è chi sostiene che la scelta di Tronchetti era obbligata 13/9/2006
Se siete azionisti Telecom, potrebbe interessarvi l'iniziativa di Beppe Grillo, che propone di rappresentarvi all'assemblea degli azionisti nel tentativo di mandare a casa il cda (consiglio d'amministrazione).
Intanto, le associazioni dei consumatori si allertano per l'annuncio di scorporo delle reti telefoniche dalla nuova Telecom di Marco Tronchetti Provera (continua)

Stefano Volpi 15.09.06 14:10| 
 |
Rispondi al commento

Il consigliere finanziario di Prodi ha appena dichiarato che Prodi stesso non sapeva nulla di ciò che sta accadendo in telecom ed ha aggiunto i piu sentiti complimenti a Trochetti per l'ottimo lavoro gestionale che ha saputo dare in telecom! Quando smetto di ridere mi metto al lavoro per il progetto del fucile a merda. "spero che il termine che sostituisce i proiettili non venga inteso come torpiloquio, in fondo sarebbe una nuova arma molto meno invasiva di quelle convenzionali e che potrebbero anche indurre alla riflessione a coloro che ogni volta fanno cazzate vengano colpiti in pubblica piazza"

franco landi 15.09.06 13:49| 
 |
Rispondi al commento

Oggi 15.09.2006 sono andato in banca e ho acquistato 25 azioni Telecom per la modica cifra di € 54 circa.
Ho già inviato la mia adesione per la delega all'Assemblea Telecom.
COSTA POCO CHE CE' VO'!!!!!

stefano petrini 15.09.06 13:40| 
 |
Rispondi al commento

questa è veramente geniale! :)
io possiedo 1 azione telecom e oggi contatterò
chi di dovere per ottenere la delega!

saluti :)

alessandro ferrari 15.09.06 13:38| 
 |
Rispondi al commento

Da mio nipote, il quale a fatto richiesta di una linea telefonica con operatore WIND, si sono presentati due operai con il furgone della SIRTI, indossavano tute della FASTWEB, gli hanno fatto firmare il contratto della TELECOM per l'ultimo miglio, e gli hanno allacciato la linea WIND.Pensate che conflitto di interessi ci sono tra queste società. Ma ho anche notato dei manifesti con simboli di partiti dove si chiede al popolo italiano di salvere i posti di lavoro della TIM e della TELECOM, cominciamo a metterci le mani in tasca per quest'altra catastrofe. I nostri dipendenti dove sono? cosa fanno? .

roberto sciamanna 15.09.06 13:14| 
 |
Rispondi al commento

OT
#################################################

ALLA FINE, COME VOLEVASI DIMOSTRARE, SI E' SCOPERTO CHE E' TUTTO UN MAGNA MAGNA!

ORA TUTTO TORNA!

A COSA MI RIFERISCO?

ALL'INCIUCIO PRONCHETTIANO!

LEGGETE IL PIANO "TOP SECRET" FORNITO DA PRODI A TROCHETTI PROVERA...

#################################################
Clicca sul mio nome per leggere il post.

Marcello Cerulli 15.09.06 13:09| 
 |
Rispondi al commento

GRANDE BEPPACCIO!
NON HO LE AZIONI, MA SE TI SERVE QUALCUNO PER IL NUOVO CONSIGLIO, IO CI SONO!

EMILIO BORIN 15.09.06 12:58| 
 |
Rispondi al commento

Ok... perfetta la fase anarchico-distruttiva, buttiamo giàù il tronchetto! Ma poi l'assemblea in mano a Grillo che vorrebbe candidare come nuovo AD???

Beppe mi pare un dato abbastanza interessante per aiutarci a decidere con criterio se darti o meno la nostra delega!!!

Ti butti nell'imprenditoria o anche qui come in politica getti il sasso e poi ti nascondi tutto???

Comodo fare i distruttori, a buttar giù con il piccone son capaci tutti, per costruire un bel muro dritto ci vuole un bravo muratore...

Chi ci consigli per Telecom?

Antonella De Giuli 15.09.06 12:32| 
 |
Rispondi al commento

Ma un counter per vedere la quota di azioni raggiunta sembrava brutto?

Roberto Casati 15.09.06 12:19| 
 |
Rispondi al commento

Ma perchè il MORTADELLONE non si fa i c...i suoi e non licenzia il suo consigliere che non gli ha comunicato quello che stava facendo ???
Un bel problema che secondo me si ribolverà solo con un monito al BRICCONCELLO.
Intanto le azioni TELECOM stanno cadendo in un baratro senza fine.
Quando c'era il NANO MALEFICO sapeva tutto di tutti e se non gli garbava diceva : NON SI FA'

max mattia 15.09.06 12:04| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Leggete l'Economist in edicola oggi 15/09/06.
In sostanza Tronchetti è alla canna del gas.
Si è impegnato a ricomprare azioni con chi lo ha appoggiato nella scalata a Telecom a un prezzo assai maggiore di quello di borsa.
Per far questo si è venduto la Pirelli cavi, una parte della Pirelli Pneumatici eccetera.
Comunque grazie all'ingegneria societaria detiene il contollo di più di un quarto dei voti in assemblea.
Ora che i rimanenti tre quarti si metteranno d'accordo Tronchetti avrà sfasciato Pirelli e anche Telecom.
Luca

Pierluca Meregalli 15.09.06 12:04| 
 |
Rispondi al commento

Mi sta bene licenziare tronchetti,

Ma poi chi mettiamo a gestire telecom italia? a quel punto l'assemblea dovrà nominare un nuovo AD....CHI???????

Marco Congiatu 15.09.06 11:46| 
 |
Rispondi al commento

CARO GUIDO ALTRO CHE SCUDETTO ONESTO E MERITATO, I TUOI PRECEDENTI CON IL SIG.PRODI E TRONCHETTI PROVERA SONO OLTRE CHE IDILLIACI ANCHE DI FATTEZZA LIMPIDA E TRASPARENTE PERSINO DA FAR VENIRE I BRIVIDI AL GRANDE MAGO DARIO ARGENTO.......COMPLIMENTI ALLA TRIADE,QUELLA VERA,CIOE'PROV-ROSSI-PRODI,QUEST'ULTIMO SCESO DALLE NUVOLE DUE GIORNI FA'QUANDO RECATOSI ALLA TELECOM ERA IGNARO DI TUTTO,DICE LUI,COMUNQUE PERSONALMENTE NON MI RAPPRESENTA COME CAPO DEL GOVERNO TRAPARENTESI,UN DELITTO PERFETTO, PERSINO IL SIG.LUCIANO MOGGI SI SCHIFEREBBE.....IO GUADAGNO MILLE EURO AL MESE E VI POSSO GARANTIRE CHE RISPETTO A QUESTE PERSONE SONO UN SIGNORE MA UN SIGNORE CON LA S MAIUSCOLA CARISSIMI LETTORI.TUTTI NOI CHE PER MILLE EURO DI DEBITO RISCHIAMO IL LINCIAGGIO A DIFFERENZA DI QUESTI PERBENISTI E FALSI RICCONI CHE CON MILIARDI DI EURO E DICO MILIARDI DI EURO DI DEBITO GLI VIENE STESO ANCHE IL TAPPETO ROSSO.SPERO CHE UN GIORNO POSSA CAMBIARE QUALCOSA E SERVIREBBERO MOLTE PIU' PERSONE COME BEPPE GRILLO PER RISOLLEVARE LE SORTI DI QUESTO PAESE CHE STA' SPROFONDANDO SEMPRE PIU' GIU'E IN MANIERA INDECENTE E IRRIGUARDOSA SOPRATUTTO NEI CONFRONTI DI NOI ITALIANI.PER CHIUDERE VOGLIO DIRE UN ULTIMA COSA NEI CONFRONTI DI QUESTO GOVERNO CHE E'STATO E SPERIAMO DURI POCO,"ANDATEVENE A CASA".AVETE GIA'FATTO MOLTI DANNI(RICORDIAMOCI IL VECCHIO GOVERNO MORTADELLA)FIGURIAMOCI SE CONTINUATE COSI' E SIAMO AI PRIMI MESI........STESSE FACCIE STESSA MUSICA STESSI DANNI.A CASAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAHHHHHH.GRANDE BEPPE SONO SEMPRE CON TE.

antonio ceci 15.09.06 11:42| 
 |
Rispondi al commento

caro Grillo,sia come dipendente Telecom sia come azionista "voglio farti godere". solo che bisogna farlo in fretta, tutti ci aspettiamo un risposta immediata, 2 giorni di "silenzio" sulla questione delle deleghe lascia adito a troppe interpetrazioni. spero vivamente che il tuo/nostro progetto abbia un seguito. saluti

alberto Pignatelli 15.09.06 11:35| 
 |
Rispondi al commento

MI CHIAMO ENZO RAMACI MI VOGLIO SCUSARE CON TUTTI VOI PER IL MIO ULTIMO POST NEL QUALE HO EVIDENZIATO IL MIO STATO MENTALE(SONO UN MENTECATTO CON CRISI DI SCHIZOFRENIA CRONICA)..HO COLTO AL VOLO I POCHI ISTANTI DI LUCIDITà CEREBRALE CHE MI PERMETTERANNO DI DARVI DELUCIDAZIONI SUI MIEI POST...RAGAZZI TRASCURATE I POST NEI QUALI C'è LA MIA FIRMA SENZA ASTERISCO, POICHè CIò VUOL DIRE CHE LI HO PRODOTTI DURANTE UNA DELLE MIE NUMEROSE QUOTIDIANE CRISI..SPERO CHE QUESTO INTERVENGO POSSA DARE UN Pò DI CHIAREZZA A TUTTI QUEI MALCAPITATI LETTORI CHE HANNO AVUTO LA SFIGA DI LEGGERE UNO DEI MIEI NUMEROSI INTERVENTI...MI RACCOMANDO SE NON C'èL'ASTERISCO NON PRENDETELO NEMMENO IN CONSIDERAZIONE PERCHè è FRUTTO DELL'IDIOZIA...
UN FORTE ABBRACCIO A TUTTI VOI E A BEPPE SOPRATTUTTO...

ENZO RAMACI*

P.S.(notare l'asterisco!!sono io, sono lucido!!!)

Enzo Ramaci 15.09.06 11:34| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

TREVISO--GRANDE GRILLO noi della vecchia Parmalat aspettiamo con ansia che tu faccia una cosa cosi' con una prossima Assemblea Parmalat.Daresti sul naso alle ( Banche ) uno smacco grandioso.Ci daresti fiato e coraggio per resistere a chiedere indietro i nostri soldi.Come hanno fatto le banche a prestare una valanga di soldi senza nessuna garanzia reale????? Vieni a trovarci al Palazzo Di Giustizia a Milano una delle prossime udienze ,andiamo a berci un caffe' con i giornalisti. www.controletruffe.com

cogo andrea 15.09.06 11:27| 
 |
Rispondi al commento

Signor Grillo,

non ho azioni Telecom, Le faccio un bonifico immediato se le acquista per me, il pacchetto più economico, e Le darò immediatamente la delega.

Saluti

Luigi Zelano

Luigi Zelano 15.09.06 11:23| 
 |
Rispondi al commento

CIAO BLOG, CIAO BEPPE,
IERI HO INVIATO PER CONTO DI UN MIO AMICO CHE NON NAVIGA IN INTERNET, L'ADESIONE PER CONCEDERE LA DELEGA A TE PER L'ASSEMBLEA AZIONISTI TELECOM USANDO LA MIA E-MAIL. A TUTT'ORA NON HO RICEVUTO ALCUNA RISPOSTA... C'E' QUALCHE PROBLEMA?
QUALCUNO MI RISPONDA....

NE APPROFITTO PER CHIEDERE: MA FIORANI???? E TANZI??? E CRAGNOTTI??? PERCHE' NESSUNO NE PARLA PIU'??? CHE FINE HANNO FATTO???? STANNO GODENDOSI IL FRUTTO DELLE LORO MALEFATTE???? ...NON DIMENTICHIAMO, NOI ITALIANI SIAMO SPECIALIZZATI NELL'ALZARE GRANDI POLVERONI CHE POI SVANISCONO NEL NULLA.... NON DIMENTICHIAMO NEANCHE TUTTE "SVISTE" DI QUESTO GOVERNO QUANDO SAREMO DI NUOVO ALLE URNE... NON DIMENTICHIAMO....PER FAVORE...

stefano stefani Commentatore in marcia al V2day 15.09.06 11:07| 
 |
Rispondi al commento

Forza ragazzi!!!
Purtroppo (o per fortuna) non sono azionista, ma una iniziativa di questo genere va attuata e sostenuta con tutte le forze!
A questi che fanno i "capitalisti" con i nostri soldi, va dato un esempio!
Personalmente sono disponibile a dare il mio piccolo contributo di qualsiasi tipo, anche economico, per sostenere questa azione!!!
Ciao, Gian Luca

Gian Luca Giardini 15.09.06 10:59| 
 |
Rispondi al commento

TRATTO DA UMANITA' NOVA
Favole d'estate
"Servizi" al telefono
In pieno ciclone "calciopoli" e poco prima che venissero pubblicati gli ameni colloqui telefonici dei savoiardi, i media hanno svelato l'esistenza di archivi nei quali erano custodite informazioni più o meno riservate relative a decine di migliaia di persone [1]. Uno "scandalo" che vedeva come protagonista una agenzia alle dipendenze della Telecom, appena accusata di usare i suoi archivi per rubare i clienti alla concorrenza [2].
La notizia poteva essere anche solo una delle solite storie di intercettazioni, dossier, spioni e di inchieste insabbiate alle quali siamo da tempo abituati. Se non fosse per una intervista ad uno degli investigatori privati coinvolti nella vicenda nella quale l'uomo confermava l'esistenza di un "florido mercato" per la vendita dei tabulati telefonici e la sua ultra ventennale amicizia con il numero due del SISMI [3]. Il caso vuole che questo agente sia uno di quelli coinvolti nel sequestro dell'Imam Abu Omar e che sarebbe stato arrestato dopo qualche settimana proprio nel corso di questa indagine.
Con l'entrata in scena dei servizi di sicurezza si è messo in moto, automaticamente, tutto il complesso apparato della disinformazione che accompagna il loro operato e gli avvenimenti successivi iniziano ad affondare nella nebbia, rendendo molto difficile seguire tutti i fili dell'intricata faccenda. Nonostante questo proviamo trarre alcune considerazioni dai fatti emersi durante gli ultimi mesi.

Spionaggio globale
Che l'Italia fosse un paese di santi, navigatori, poeti e spioni non è certo una novità, anche queste pagine si sono occupate spesso dell'enorme apparato messo in piedi dalle forze della repressione per spiare la popolazione con la scusa di combattere terroristi e mafiosi. Il "caso Telecom" è solo l'ultimo episodio, in ordine di tempo, che ha confermato l'esistenza di enormi archivi pieni di dati riguardanti tutta la popolazione. Banche dati che sono, sempre più, un

Francesco Baroni 15.09.06 10:25| 
 |
Rispondi al commento

-------------------
X LO STAFF
-------------------
Non mi avete risposto nei giorni scorsi quando vi proposi di fare la Share Action in modo serio e concreto, ma soprattutto legale.

Non mi illudo che lo facciate ora, ma se serve, sono a vostra diposizione, daltr'onde ricevete tante di quelle email che potrebbe benissimo esservi sfuggita la mia.

Per il bene degli azionisti e per la credibilità di Beppe, è bene che non portiate avanti questa azione così com'è...altrimenti potreste incorrere pure in sanzioni. Oltre il danno la beffa.

Un caro saluto.

Alessandro Arrigo 15.09.06 09:59| 
 |
Rispondi al commento

----------------------------------------
PERCHE' FALLIRA QUESTA SHARE ACTION
----------------------------------------
Purtroppo questa iniziativa è destinata al fallimento.

I riferimenti sono nel Testo Unico della Finanza agli artt. 136 e seguenti: http://www.consob.it/main/documenti/Regolamentazione/normativa/dlgs58_2004.htm#a136

e nel regolamento attuativo Consob 11971 agli artt. 134 e seguenti: http://www.consob.it/main/documenti/Regolamentazione/normativa/regemit.htm#Art._134

Le deleghe non raccolte secondo la norma, oltre che ad essere nulle, rappresentano reato di abusivismo. Il codice civile non c'entra nulla, gli unici riferimenti sono quelli che ho citato, i quali operano in deroga al cc. Se ci si riferisse solo al cc, Beppe non potrebbe rappresentare + di 200 soci.

Non essendo Beppe uno dei soggetti abilitati alla raccolta di deleghe, fallirà miseramente.

E cmq è sospetto il fatto che voglia raccolgiere deleghe per mandare a casa il cda (e potrei essere d'accordo), ma non dice con chi li vuole sostituire né quali sono i piani futuri, né tantomeno come intenderà votare sulle altre questioni che verranno avanzate in assemblea (e per legge è tenuto a votare cmq).

Quindi:

1. Non può fare quello che sta facendo
2. Non si capisce bene il suo piano industriale dopo che ha raso al suolo la Telecom

Sia chiaro, mi fido 1000 volte più di lui che del Tronchetto...ma da lui pretendo anche chiarezza e un minimo di smaliziamento nella finanza...dato che è un comico...

Tra "fiducia" e "fede" il confine è sottile, ma il campo è totalmente diverso. Io ho fiducia se razionalmente mi si spiegano le cose...ho fede se irrazionalmente penso che uno faccia sempre bene a prescindere...


due giorni fa ho scritto una mail in cui ho spiegato articolo per articolo perchè questa iniziativa è tecnicamente sbagliata. Il silenzio mi conferma che tutte le critiche successive apparse sul blog lo abbiano fatto documentare e riflettere.
Un conto è dire cose giuste e divertenti al palasport ed un conto è intraprendere una battaglia societaria (di dimensioni bilbliche).
Per prendere la parola all'assemblea telecom non occorrono deleghe ma per fare qualcosa di concreto ci vuole ben altro.

francesco antonucci 15.09.06 08:57| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe, mi spiace non poter aderire alla tua iniziativa. Inculato con Cirio, infatti, sono diventato più scaltro ed intercetto meglio la puzza di bruciato. Come piccolo, modesto e umile contributo ho pubblicato sul mio blog il collegamento al tuo, sperando possa servire ad altri. Il mio sito é nuovo ed i lavori sono in corso; vi dedico il tempo che rimane dopo famiglia e lavoro. Difficile che Davide possa aiutare Golia, come in questo caso, interpretalo, quindi, come un gesto di solidarietà e condivisione.

Federico Guella 15.09.06 08:53| 
 |
Rispondi al commento

Una cosa strana è che telecom nell'ADSL favorisce la concorrenza, in che senzo dite voi, che al prezzo di € 19 e qualcosa se abiti a roma o in tuttu le altre città coperte dal servizio tiscali o altri operatori, con alice ai una 640kb con Tiscali ben 4 Mb, per avere la 4 Mb con alice ci vogliono 36 Euro circa

enzo scozzaro 15.09.06 07:45| 
 |
Rispondi al commento

Ottima mossa. E poi ? Qual'è il piano industriale che proponi ?
Facci sapere.
Grazie

fulvio zagato 15.09.06 05:11| 
 |
Rispondi al commento

tienici informati........sarebbe troooooppo bello !

luca nicoletti 15.09.06 01:30| 
 |
Rispondi al commento

Non possiedo azioni Telecom, grazie al cielo.Ma se ne possedessi non ti vorrei come mio rappresentante.
Avevi la delega quando ti recasti da prodi, e qual'è stato il risultato?

Hai supportato la classe politica meno seria.
Ma già, tu lo sapevi.

Hai investito nelle azioni della società di Prodi e dei suoi acoliti? Quella grossa spa di Cesena nel cui consiglio di amministrazione c'è mezzo partito DS, che assegna tutte le consulenze a quella azienda di bologna che prende appalti di consulenza solo quando governa il centrosinistra, vero?

Ne sono certo. Mica sei grullo, vero grillo?

Maled... ipocriti.

Francesco Landi 15.09.06 01:22| 
 |
Rispondi al commento

la telecom vuole da me 390 euro per le connessioni ad alice free mai effettuate...visto che ho la flat... che oltretutto doveva essere gratis per i primi 2 mesi ed invece hanno messo in bolletta anche quella....
caro tronchetto lo sai come funziona!? io i sordi nu li caccio e tu nu li becchi...ladro tu! tu padre! e tu nonno...

ciaoooooo

antonio morra 15.09.06 00:57| 
 |
Rispondi al commento

Ok, Ok, il Tronchetto delle comunicazioni è quello che è, ..... ma Rovati, .... lo paghiamo noi o se lo paga Prodi?

Non posso darti deleghe, ho idee migliori per le mie spese che quella di comperare azioni telecom !

comunque .... FORZA BEPPE !

Aurelio Rizzo 14.09.06 23:37| 
 |
Rispondi al commento

TELECOM: ESTERNALIZZATI I RADIOMARITTIMI

CON L’ASSENSO DEL GOVERNO

Dal 24 marzo scorso, data in cui la Telecom ha avviato le procedure di cessione dei Servizi Radiomarittimi alla società ITS (gruppo Altieri di Torre del Greco), sono accadute molte cose: convegni, conferenze stampa, audizioni sia a livello parlamentare che governativo, manifestazioni ed iniziative, a volte auto organizzate dai lavoratori, altre volte coadiuvate o supportate dalle organizzazioni sindacali autonome e di base.

Il nostro obiettivo era quello di indurre il Governo a non concedere la prevista licenza per svolgere questa attività alla società acquirente, in funzione di requisiti di affidabilità e di riservatezza, ma anche facendo leva su un dato politico, trattandosi della prima esternalizzazione Telecom sulla quale il Governo aveva la fattiva possibilità di assumere un ruolo determinante.

Il tutto ha sicuramente creato non pochi intoppi alla Telecom, fino a far slittare di quasi sei mesi la cessione.

Purtroppo è di oggi la notizia della formalizzazione ai lavoratori da parte di Telecom del trasferimento ad altra azienda con il 16 settembre, “essendosi verificata la condizione sospensiva apposta al contratto di vendita del servizio”. In sostanza, dopo una serie di rimpalli ministeriali, risulta evidente che il Governo ha dato il via libera alla esternalizzazione, dando il nullaosta al trasferimento della licenza alla ITS.

Spiace constatare che questo Governo, che si era presentato con propositi di salvaguardia e garanzia dei diritti occupazionali, compresa l’intenzione di modificare la legge Biagi, abbia in questo caso perso una buona occasione per dimostrare la sua coerenza, benché le nostre Istituzioni siano già ampiamente informate di tutte le ricadute negative che si sono abbattute sui dipendenti Telecom esternalizzati fino ad oggi.

Spiace inoltre constatare che questo Governo, che a detta dello stesso Presidente del Consiglio si dichiara irritato dagli indiri

sEBASTIANO ABBRESCIA 14.09.06 23:04| 
 |
Rispondi al commento

Che strano silenzio da parte di Beppe. Che non abbia ricevuto pressioni?

MASSIMO CIUFOLI 14.09.06 23:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ciao beppe vorrei che aprissi un forum sull'11 settembre e più specicamente sul video che in questi giorni sta circolando in internet fatto da un giovane americano di 21 anni sui fatti realmente accaduti quel giorno,il video in questione si chiama "Loose change"!Ti saluto e spero che il video circoli e sia oggetto di discussiube!Aspetto una tua risposta e interessamento.Antonio

antonio guerriero 14.09.06 23:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Questa operazione ci rafforzerà e valorizzerà le nostre attività" (al termine del CdA di Telecom Italia che decise la fusione con Tim).

"Questa operazione ci rafforzerà e valorizzerà le nostre attività" (al termine del CdA di Telecom che ha deciso la separazione di Tim).

"Non si tratta di un'operazione finanziaria, come insinuano molti, ma di un grande progetto industriale" (per giustificare la fusione)

"Non si tratta di un'operazione finanziaria, come insinuano molti, ma di un grande progetto industriale" (per giustificare la scissione)

"Il debito è sotto controllo, Olimpia non ha problemi finanziari" (due anni fa "Il debito è sotto controllo, Olimpia non ha problemi finanziari" (due anni dopo).

Poi ci sono alcune chicche che dice spesso: "Siamo una gran bella azienda italiana, dobbiamo essere orgogliosi di questa grande azienda italiana: se c'è una cosa che funziona in Italia, e Telecom Italia funziona, bisogna tenercela ben stretta."

Tronchetti Provera ha delle idee chiare anche sui giornali: "Sono tutte illazioni dei giornali"(alcune settimane prima di annunciare la fusione), "Sono tutte illazioni della stampa"(alcuni giorni prima di annunciare lo scorporo di Tim e della Rete).

Anche sull'Authority ha le idee chiare: "L'Authority non ci chiede lo scorporo della Rete" (alcuni giorni prima di annunciare lo scorporo), "L'Authority ci chiede lo scorporo della Rete"(in occasione dell'annuncio dello scorporo).

Tronchetti ha fiducia nella giustizia che prevarrà sempre: "Abbiamo dato incarico ai nostri legali di difendere l'azienda da qualunque attacco da qualunque parte provenga"(detto in qualsiasi occasione: dalle intercettazioni alle indagini sugli abbonati, dalle multe dell'Authority ai rumor sulla scissione).


Promo:

vincenzo mennella 14.09.06 22:47| 
 |
Rispondi al commento

Ma non è più onesto e coerente dichiarare insolvenza,fallimento e chiudere tutto?Tutto lo stivale è pieno di vermi,se si ripudia la guerra,come art. della coatituzione,la finanza non può che non pagare più nessuno,che sarà mai?

stefano masetti 14.09.06 22:26| 
 |
Rispondi al commento

Come mai ora si dice che Prodi noin sapeva nulla? la teoria che il capo "non può non sapere" non vale più nulla? e tutte le informazioni che girano alla faccia della Borsa? non è forse alterare la Borsa stessa e le sue regole? E mi chiedo come mai ora nessuno parla del seguito di Prodi in Cina fatto da 700 persone tra industriali( che forse si possono pagare il biglietto), amministratori di Provincie e Regioni e portabotrse? Mi ricordano vagamente qualcuno per il quale proprio tu hai perso il posto in tv? Te lo ricordi o no? saluti

silva pavani 14.09.06 22:11| 
 |
Rispondi al commento

scusate, ma ho notato che sopra alla normativa che preclude la possibilità di poter ottenere più di duecento deleghe dai vari azionisti, compare la dicitura "In vigore fino al 31/12/2003: " per cui tale regola non dovrebbe + essere in vigore, o sbaglio??

saluti

Giulio Montenegrino 14.09.06 21:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Io mi chiedo se Beppe Grillo legga questo blog una volta postato un argomento o se l'unico suo interesse sia di avere il maggior numero di visite possibili. Sono stati sollevati dubbi rilevanti in merito alla sua iniziativa con riferimenti precisi (art. 2372 del cc, art 137 e successivi del testo unico delle disposizioni in materia di intermediazione finanziaria) ma nessuno, nè Beppe nè i suoi legali hanno proferito parola in merito. Una iniziativa così importante lasciata nell'inerzia più totale davanti a critiche e dubbi leciti mi lascia piuttosto perplesso. Beppe ci sei? Un saluto

stefano Paliano 14.09.06 21:02| 
 |
Rispondi al commento

ehiBeppe! che ne dici della polpetta avvelenata tipo "rovati" che hanno servito a Prodi? è inutile, quelli di sinistra potranno governare mille secoli, ma non arriveranno mai alla finezza di questi.... ma si servono direttamente da belzebù?

Trezzi Antonio Commentatore in marcia al V2day 14.09.06 20:50| 
 |
Rispondi al commento

SIAMO UN POPOLO DI IMBECILLI, E CI DIVERTIAMO A SORRIDERE LACRIMANDO SUI PROGRAMMI SATIRICI CHE GUADAGNANO MUCCHI DI SOLDI SBATTENDOCI IN FACCIA LE MALEFATTE DEI NOSTRI GOVERNANTI ..EPPOI...GIRA E RIGIRA...SEMPRE IN CULO AL CONTADINO VA'...L'INFORMAZIONE è IMPORTANTE, MA CHE TRISTEZZA!!
C'è POGO DA GODERE....

LUIGI FANESE 14.09.06 20:05| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non ho, per ora, azioni Telecom, ma concordo con l'iniziativa (da affinare giuridicamente) che applaudo.
Saluti.
Alberto

Alberto Teobaldi 14.09.06 19:40| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

L'INCHIESTA
Dall'Inter a Telecom
i 100mila file degli spioni.

Andatevi a leggere questo articolo della repubblica del 23 maggio scorso, e forse capirete chi è telecom, gestita dal tronchetto babbeo!!!
Si chiude anche il cerchio su calciopoli (UNA VERGOGNA SCANDALOSA)!!!!!!!Neanche la CIA lavora meglio spero li mettano al fresco tutti, siamo tutti sotto intercettazioni.
http://www.repubblica.it/2006/05/sezioni/cronaca/spionaggio-calcio/spionaggio-calcio/spionaggio-calcio.html

Scandalo Scandaloso 14.09.06 19:11| 
 |
Rispondi al commento

UN FATTO CONCLUDENTE CHE DA' FORZA ALLE NOSTRE PAROLE ED IDEE.
Il Canone Rai versato ad una TV generalista è una truffa che la Corte Cost. e l'U.E. hanno censurato (Nella TV generalista l'utente è l'azienda che compra gli spazi pubblicitari e noi telespettatori siamo la merce).
Il Canone è una imposizione illegale e fonte di diseguaglianza in quanto il suo presupposto (il possesso del televisore) è impossibile giuridicamente e sostanzialmwente da provare per cui è pagato solo da chi si autodenuncia.
IL CANONE RAI PUO' ESSERE DISDETTATO E NON PAGATO SENZA IL PERICOLO DI AVERE NULLA DALLA ESATTORIA E CONTINUANDO A GUARDARE LA TV TRANQUILLAMENTE SENZA AVERE NULLA DA NASCONDERE.
-----
Passiamo a disdettare il Canone RAI e non paghiamolo: è il modo per dimostrare la nostra unità e capacità di intenti nonché la forza del blogg, passando dalle idee ai fatti.
NEL PROSIEGUO NESSUNO DI COLORO CHE AVRA' FATTO LA DISDETTA SARA' ABBANDONATO: noi di www.mabonline.org ci assumiamo la responsabilità di seguire tutti coloro che avranno bisogno di sapere come ci si deve comportare quando non si paga più.
-----
DISDETTA IL CANONE RAI, UNA TASSA MEDIOEVALE SULLA AUTODELAZIONE CHE NON FINANZIA IL BILANCIO DELLO STATO MA IL CONSENSO SULLA SPESA PUBBLICA DEI PARASSITI DELLA POLITICA.
VAI SU WWW.MABONLINE.ORG/CANONERAI.PHP
------
Sapere aude!
Antonio de Franco
www.mabonline.org

Antonio De Franco 14.09.06 19:09| 
 |
Rispondi al commento

ECONOMIA E PRIVATIZZAZIONI

Quello che Grillo si ostina a non capire è che le privatizzazioni in Italia sono state semplicemente un modo di prendere i soldi dei cittadini senza passare per le tasse. Vuol dire che, per esempio nel caso Telecom, il “privato” Tronchetti Provera non ha dato allo stato i suoi soldi di privato (che non aveva) ma quelli datigli in prestito dalle banche le quali da dove li hanno presi? Dai depositi dei risparmiatori i quali sono diventati a loro insaputa proprietari di Telecom (senza averne la gestione) e lo stato ha incassato decine di migliaia di miliardi di lire. I “privati” si stanno rifacendo sui cittadini, col CONSENSO dello stato, per rientrare dai soldi avuti in prestito attraverso i balzelli obbligatori come il canone telefonico. A ciò va aggiunto il ricatto degli “stabilimenti del Sud” della Fiat per tenere aperti i quali le banche e lo stato devono continuamente finanziare la azienda automobilistica pseudo-torinese.

tratto da:
http://www.fottilitalia.com/
il sito anti-italiano per eccellenza

giua resoli 14.09.06 19:01| 
 |
Rispondi al commento

DELEGATE ITLIANI.......... DELEGATE.......
Le azioni in mano a Beppe e una cosa Meravigliosa....ho che goduriaaaa......

Lionello Ceniccola 14.09.06 18:50| 
 |
Rispondi al commento

----------------------------------------
PERCHE' FALLIRA QUESTA SHARE ACTION
----------------------------------------
Purtroppo questa iniziativa è destinata al fallimento.

I riferimenti sono nel Testo Unico della Finanza agli artt. 136 e seguenti: http://www.consob.it/main/documenti/Regolamentazione/normativa/dlgs58_2004.htm#a136

e nel regolamento attuativo Consob 11971 agli artt. 134 e seguenti: http://www.consob.it/main/documenti/Regolamentazione/normativa/regemit.htm#Art._134

Le deleghe non raccolte secondo la norma, oltre che ad essere nulle, rappresentano reato di abusivismo. Il codice civile non c'entra nulla, gli unici riferimenti sono quelli che ho citato.

Non essendo Beppe uno dei soggetti abilitati alla raccolta di deleghe, fallirà miseramente.

E cmq è sospetto il fatto che volgia raccolgiere deleghe per mandare a casa il cda (e potrei essere d'accordo), ma non dice con chi li vuole sostituire né quali sono i piani futuri, né tantomeno come intenderà votare sulle altre questioni che verranno avanzate in assemblea (e per legge è tenuto a votare cmq).

Quindi:

1. Non può fare quello che sta facendo
2. Non si capisce bene il suo piano dopo che ha raso al suolo la Telecom

Sia chiaro, mi fido 1000 volte più di lui che del Tronchetto...ma da lui pretendo anche chiarezza e un minimo di smaliziamento nella finanza...dato che è un comico...


Un'azione Telecom costa circa 2 Euro.

Se non si fanno solo chiacchiere tutti possono comperarne almeno una e poi dare la delega e Beppe con un avvocato può trovare la forma più giusta.

Altrimenti è tutto inutile.

Peppino Caielli 14.09.06 18:31| 
 |
Rispondi al commento

fagli un culo come una portaerei!! da farci godere come dei pazzi

ale dug 14.09.06 18:30| 
 |
Rispondi al commento

Già così mi fai godere. Vai Beppe!

marco de domenico Commentatore in marcia al V2day 14.09.06 18:07| 
 |
Rispondi al commento

Caro Grillo,
l'idea della delega va bene, ma per essere, a sua volta, corretto nei confronti dei deleganti, dovrebbe indicare più compiutamente i contenuti del suo mandato, cioè in parole povere cosa andrà a dire, chiedere, sollecitare.....non sarebbe corretto, infatti, utilizzare la delega "in bianco" per finalità e contenuti diversi dallo "spirito" che ha indotto i deleganti a conferirle questo mandato. Sono un avvocato e so cosa dico: così se qualcuno chiede contezza delle sue azioni, lei potrà sempre dimostrare di aver agito secondo istruzioni condivise. Altrimenti rischia di comportarsi proprio come i soggetti che ora lei addita come profittatori della buona fede dei piccoli azionisti.
Natascia

natascia finotto 14.09.06 17:54| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe,
ti chiedo scusa per averti definito, circa un mese fa, un po' troppo sopra le righe come di uno che si è montata la testa. Avevo torto! Sei davvero grande.
Un abbraccio. Franco Enna

Franco Enna 14.09.06 17:53| 
 |
Rispondi al commento

E' un'idea fantastica, Beppe. Talmente fantastica che realizzarla sarà un sogno e temo che useranno ogni mezzo per impedirTi anche solo di parlare in Assemblea. Ti consiglio di presentarTi lì, visto che nasconderTi sarà impossibile, con avvocato e scorta al seguito e, magari, preavvertendo per tempo stampa, giornali, televisioni (ad es. "Striscia" che è stata a suo tempo l'unica a darti attenzione) e... Forze dell'Ordine. SEI GRANDE!!! Peccato che non ho una sola azione TELECOM (e che sono scemo...), altrimenti la mia delega era già da Te. Ciao!

Alessandro Buzzetti 14.09.06 17:42| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Delega, delegate coma ha detto grillo, e non scherzo.
Vai Beppe, falli neri
Alvise

Alvise Fossa Commentatore in marcia al V2day 14.09.06 17:40| 
 |
Rispondi al commento

Io ho le azioni Telecom in carico ad una società, come posso fare per aderire.

Cristiano Macri 14.09.06 17:40| 
 |
Rispondi al commento

smettiamola di dire cavolate sappiamo bene chi a fatto le porcate delle privatizazioni prodi e dalema in primis che hanno svenduto le grandi compagnie nazionali a uomini come provera che compravano con i soldi dei cittadini e noi che lo abbiamo mandado al governo (ps putroppo sono tra i coglioni che lo a votato e forse questa e l'ubica cosa giusta che a detto berlusconi) basta votare e tutto inutile

pan luigi 14.09.06 17:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Scusa Beppe, una domanda: ma tu ce l'hai le azioni telecom? (anzi due) e quante ne hai.
Ciao,
Bruno

bruno piccinno 14.09.06 17:24| 
 |
Rispondi al commento

UN FATTO CONCLUDENTE CHE DA' FORZA ALLE NOSTRE PAROLE ED IDEE.
Il Canone Rai versato ad una TV generalista è una truffa che la Corte Cost. e l'U.E. hanno censurato (Nella TV generalista l'utente è l'azienda che compra gli spazi pubblicitari e noi telespettatori siamo la merce).
Il Canone è una imposizione illegale e fonte di diseguaglianza in quanto il suo presupposto (il possesso del televisore) è impossibile giuridicamente e sostanzialmwente da provare per cui è pagato solo da chi si autodenuncia.
IL CANONE RAI PUO' ESSERE DISDETTATO E NON PAGATO SENZA IL PERICOLO DI AVERE NULLA DALLA ESATTORIA E CONTINUANDO A GUARDARE LA TV TRANQUILLAMENTE SENZA AVERE NULLA DA NASCONDERE.
-----
Passiamo a disdettare il Canone RAI e non paghiamolo: è il modo per dimostrare la nostra unità e capacità di intenti nonché la forza del blogg, passando dalle idee ai fatti.
NEL PROSIEGUO NESSUNO DI COLORO CHE AVRA' FATTO LA DISDETTA SARA' ABBANDONATO: noi di www.mabonline.org ci assumiamo la responsabilità di seguire tutti coloro che avranno bisogno di sapere come ci si deve comportare quando non si paga più.
-----
DISDETTA IL CANONE RAI, UNA TASSA MEDIOEVALE SULLA AUTODELAZIONE CHE NON FINANZIA IL BILANCIO DELLO STATO MA IL CONSENSO SULLA SPESA PUBBLICA DEI PARASSITI DELLA POLITICA.
VAI SU WWW.MABONLINE.ORG/CANONERAI.PHP
------
Sapere aude!
Antonio de Franco
www.mabonline.org

Antonio De Franco 14.09.06 17:22| 
 |
Rispondi al commento

Da mio nipote, il quale a fatto richiesta di una linea telefonica con operatore WIND, si sono presentati due operai con il furgone della SIRTI, indossavano tute della FASTWEB, gli hanno fatto firmare il contratto della TELECOM per l'ultimo miglio, e gli hanno allacciato la linea WIND.Pensate che conflitto di interessi ci sono tra queste società. Ma ho anche notato dei manifesti con simboli di partiti dove si chiede al popolo italiano di salvere i posti di lavoro della TIM e della TELECOM, cominciamo a metterci le mani in tasca per quest'altra catastrofe. I nostri dipendenti dove sono? cosa fanno? .

roberto sciamanna 14.09.06 17:06| 
 |
Rispondi al commento

Caro Grillo,

invece di delegare, visto il il problema quantitativo, mi sembra che una soluzione più efficace sia costituire un patto di sindacato.

Si supera il problema delega

stefano sciacchitano 14.09.06 17:05| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

@ Alessandro Arrigo

ma lei per puro caso è stato delegato da Tronchetti Provera in persona a scrivere su questo blog?

Battista Mazza 14.09.06 17:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

OT
#################################################

ALLA FINE, COME VOLEVASI DIMOSTRARE, SI E' SCOPERTO CHE E' TUTTO UN MAGNA MAGNA!

ORA TUTTO TORNA!

A COSA MI RIFERISCO?

ALL'INCIUCIO PRONCHETTIANO!

LEGGETE IL PIANO "TOP SECRET" FORNITO DA PRODI A TROCHETTI PROVERA...

#################################################
Clicca sul mio nome per leggere il post.

Marco Di Santo 14.09.06 16:53| 
 |
Rispondi al commento


**************************

AZIONISTI IN ITALIA

**************************


Ma vi rendete conto!?
Ci sono leggi che in effetti impediscono ai piccoli azionisti di esercitare il loro diritto di soci!

In pratica, i piccoli azionisti versano soldi e i pochi grandi azionisti fanno quello che vogliono!

E' ASSURDO INVESTIRE IN BORSA IN ITALIA!

Andrea Accordi 14.09.06 16:44| 
 |
Rispondi al commento

Porca miseria Beppe, non possiedo azioni Telecom, ma tifo per te affinchè tu possa far affondare quel "tronco" di m....a.
Forza ragazzi!! a chi possiede azioni Telecom delegate a Beppe la vostra voce contro il cda Telecom.

Vai Beppe, rappresenti quella parte dell'Italia che non vuole passare per fessi e non vuole abbassare la testa

Umberto D'Ambrosio 14.09.06 16:39| 
 |
Rispondi al commento

A chi mette in dubbio la legalità di quello che sta facendo Beppe, forse per far per dere d'animo a coloro che sono pronti a seguire GIUSTAMENTE BEPPE. FORSE PER PROPRI INTERESSI A DIFENDERE QUESTO PERICOLOSO AFFARE. Anche perché se dovesse riuscire, anche solo per parlare a quei cialtroni, Per i "big" dell'alta finanza sarebbe un pericoloso precedente. GENTE è TUTTO LEGALE E POSSIBILE ORA INCOMINCIA AD USCIRE LA NOTIZIA ANCHE IN QUALCHE GIORNALE QUINDI VEDRETE NON SARANNO IN POCHI A VOLERE IL CAMBIAMENTO!!! DELEGATE!! DELEGATE!!
-------------------------------------------------
art 2367
1. Gli amministratori devono convocare senza ritardo l'assemblea, quando ne e` fatta domanda da tanti soci che rappresentino almeno il quinto del capitale sociale e nella domanda sono indicati gli argomenti da trattare. 2. Se gli amministratori, o in loro vece i sindaci, non provvedono, la convocazione dell'assemblea e` ordinata con decreto del presidente del tribunale, il quale designa la persona che deve presiederla. (Codice Civile)

Stefano Volpi 14.09.06 16:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ROMA (Reuters) - Sul caso del riassetto di Telecom Italia il governo deve avere a disposizione tutti gli elementi per poter intervenire a difesa degli interessi pubblici e dei risparmiatori.

Lo dice in una nota il ministro delle Infrastrutture Antonio Di Pietro.

"Prima di dire che i politici italiani sono peggio di quelli del Sud America, [il presidente di Telecom Italia Marco] Tronchetti Provera deve capire che nel caso di specie il Governo non deve essere solo informato, perché non si tratta di una semplice azienda privata, ma deve avere tutti gli elementi per poter valutare e far valere gli interessi che toccano tutto il Paese, a partire dai risparmiatori", dice Di Pietro nella nota.

"Nel caso Telecom, la cosa che deve essere sottolineata è il fatto che si tratta di una società con una licenza dello Stato e quotata in borsa e, in quanto tale, non può permettersi di agire nell'ambito di operazioni finanziarie tenendo all'oscuro il Governo", aggiunge il ministro.

"Il punto è che il Governo deve essere nelle condizioni di poter intervenire per garantire che qualsiasi mossa non vada a vantaggio solo di pochi e il tutto deve avvenire alla luce del sole e non c'è nulla di strano in tutto questo, perché così succede anche in altri paese ritenuti liberali, come gli Stati Uniti", conclude Di Pietro.


Vito Catozzo "dimentica" che la causa relativa alla privatizzazione di Telecom (Serbia) l’ha perorata Fassino. Adesso glieli fornisce lui gli “elementi” per costituire un “posticcio diritto di veto”.

Chi non ha memoria, non ha futuro.

Roberto Carpi 14.09.06 16:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

http://www.corriere.it/Primo_Piano/Economia/2006/09_Settembre/14/sideri.shtml

DA LEGGERE!

dino orsato 14.09.06 16:13| 
 |
Rispondi al commento

scusa beppe, ma se io ti do la delga, tu come pensi di gestire i debiti della telecom?

simone benvenuti 14.09.06 16:11| 
 |
Rispondi al commento

Finalmente una proposta sensata e geniale !!! Sinceramente l'ipotesi della golden share richiesta dal governo non mi piace assolutamente. Capisco che la storia della telecom faccia parte della storia Italiana...ma d'altronde telecom è stata privatizzata, ed è giusto che il governo non ci metta il becco imponendo le proprie opinioni. Ben diverso è quanto invece da te proposto...non il governo che tenta di imporre le proprie idee, ma bensì un comico che con regolare delega da parte di altrettanti azionisti si presenta alla riunione e forse riesce anche a sconvolgere una situazione oramai delineata. BRAVO!!! Questo vuol dire democrazia!!!

Andrea Casolino 14.09.06 16:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ehm QUASI duemila post e avrò contato dieci che hanno dato l'ok...ehm mi sa che cosi Beppe non va da nessuna parte al massimo a prendersi un caffe di fronte al luogo dove fanno l'assemblea...

Lorenzo Guarnieri 14.09.06 15:59| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

"RIPRENDIAMOCI LA TELECOM"... COME PICCOLO AZIONISTA VORREI DELEGARLO A RAPPRESENTARMI.
GRAZIE

LORENZO TOTO' 14.09.06 15:56| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Beppe,
1. ti stimo tantissimo e ti appoggerei volentieri 2. avrei circa tre deleghe da poterti mandare : io , mio marito e mio babbo, li convincerei tutti, tanto si fidano tutti di me per queste cose)
3. detesto la telecom in una maniera indicibile e evito di raccontare tutte le magagne che mi sono sorbita per colpa loro
4. inizio a detestare questo paese un pò troppo e quello che proponi sarebbe un modo per sfogare un pò di questa rabbia che ho dentro = mi piacerebbe delegarti

pero'.....
una volta licenziato il CDA che succederebbe?
Cosa porporresti?

Va bene lo scoop, va bene godere, io sarei la prima a godere all'infinito!
Ma dopo?
Vorrei da te una proposta seria e concreta per quello che succederà dopo, perchè va bene che il Tronchetto (come prima il Colaninno) sono solo delle malattie virali che ti infettano fin dentro il midollo spinale = roba da debellare come la peste.......però ci vuole qualcosa per il dopo-disinfestazione che dia qualche garanzia seria.

LAURA MANCINI 14.09.06 15:36| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Adesso vado in banca ad acquistare qualche azione per me e mio marito. Un grazie a chi sarà delegato a "combattere" per noi cittadini.

anna culpo 14.09.06 15:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

io mi kiedo cm cavolo fa uno cosi indebitato a comandare la cessione di una parte di azienda in rosso...profondo rosso... bhè.. questo vuol dire che non è cambiato nulla e che nell'economia c'è una gran confusione e ignoranza!!!!! Ciao a tutti !!!!

Daniele Fesce 14.09.06 15:23| 
 |
Rispondi al commento

L'unica strada per evitare i limiti alla delegabilità in assemblea (vedi art. 2372 c.c.), di cui ho accenato in alcuni commenti precedenti, potrebbe essere quella di costituire una associazione di azionisti ai sensi dell'art. 141 del d.lgs. n. 58 del 1998 (T.U.I.F.).
L'argomento sarebbe da approfondire meglio, l'istituto per ovvi motivi, è poco diffuso.
Tale soluzione dovrebbe permettere di superare il tetto massimo delle 200 deleghe.

Resterebbe sempre il problema di rastrellare una quota di capitale tale da riuscire ad avere un peso in assemblea.

Andrea Alciato 14.09.06 15:20| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

non sono un esperto ma volevo sapere per le azioni della tim quanto tempo si ha per fare la delega?
in quanto vorrei comprarne anche solo una e darti il mio contributo in un momento cosi importante

grazie andrea

andrea Dall'Osto 14.09.06 15:11| 
 |
Rispondi al commento

@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@
@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@
@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@

GENTE, GENTE, GENTE!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

AZIONISTI TELECOMMMMMMMMMMMMMMMM !!!!!!!!!

POPOLO DEI GRILLINI !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

!!!!!!! DATE FIDUCIA AL NOSTRO GRILLO !!!!!

!!!!!!!!! DATEGLI FIDUCIA !!!!!!!!!!!!!!!

!!! E' TEMPO DI R I V O L U Z I O N E !!!!

I CAVILLI LEGALI CHE STATE SOLLEVANDO NON ESISTONO, E VI FANNO PERDERE DI VISTA LA POSSIBILITA' DI INIZIARE A MUOVERSI.

DELEGATE, DELEGATE, DELEGATE, DELEGATE,DELEGATE, DELEGATE, DELEGATE, DELEGATE, DELEGATE,DELEGATE, DELEGATE, DELEGATE, DELEGATE, DELEGATE,DELEGATE,

FACCIAMOCI SENTIRE, DEVONO CAPIRE CHE E' ORA DI CAMBIARE !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

GRANDE GRILLO
E.G.

@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@

esposito gennaro 14.09.06 14:59| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Beppe Grillo non è uno sprovveduto.. se ha deciso di farlo vuol dire che ne ha le possibiltà e come può leggere dal suo post si è gia informato a livello legale. E io dei suoi legali mi fido molto visto che riescono a tenere testa a Telecom stessa.

Stefano Volpi 14.09.06 14:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Quella di fare la "share action" è un'idea che ho avuto circa un anno fa. Si può fare, ma non come la sta facendo Beppe.

Gli ho scritto dando la mia disponibilità per aiutare lui e lo staff...ma mi hanno ingnorato bellamente.

Va beh...spero di essere utile postando i riferimenti normativi che impediscono di fare quello che sta facendo Beppe.

I riferimenti sono nel Testo Unico della Finanza agli artt. 136 e seguenti: http://www.consob.it/main/documenti/Regolamentazione/normativa/dlgs58_2004.htm#a136

e nel regolamento attuativo Consob 11971 agli artt. 134 e seguenti: http://www.consob.it/main/documenti/Regolamentazione/normativa/regemit.htm#Art._134

Le deleghe non raccolte secondo la norma, oltre che ad essere nulle, rappresentano reato di abusivismo. Dovete agire in altro modo.


Vedi Art. 2372 comma 6 c.c.

Sorry ma megli saperlo prima che poi!

Ciao

Paolo Biasi 14.09.06 14:39| 
 |
Rispondi al commento

ascoltate grillo a viva voce su radio deejay c'è in formato audio Beppe che spiega il perché e per cosa vuole queste deleghe.. ascoltate

Stefano Volpi 14.09.06 14:16| 
 |
Rispondi al commento

Ho azioni telecon risparmio che non vogliono passare in ordinarie.
Ho azioni Telecom Italia Media (che valgono meno della m.....) avute dallo scorporo di azioni.. Seat P.G. (che valgono meno della m....)
I Colaninno, i Trocchetti Vattelapesca, gli Gnutti e compagnia cantando si sono fatti le palle d'oro con noi piccoli (anzi piccolissimi)del mercato buoi.
Sarebbe ora che un bue (Beppe sei tu il bue)li incornasse nel culo tutti !!
Vai Beppe !!
Claudio A.

Claudio Alto 14.09.06 14:03| 
 |
Rispondi al commento

Dai Beppe!
Anche chi non ha azioni Telecom è con te!

Davide Sorrentino 14.09.06 13:58| 
 |
Rispondi al commento

l’articolo 2372 del codice civile impedisce di rappresentare una numero superiore a 200 azionisti attraverso la delega
http://www.universocoop.it/codice/art_2372.html

Tommaso Liberto 14.09.06 13:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ciao Vedo sempre astio verso le azioni finanziarie telecomitalia, vedo gente che sputa sopra i dipendenti telecomitalia, vedo colleghi di lavoro che vengono picchiati per strada solo perché hanno il marchio telecom .
E tutto questo perché l'azienda non è ben vista da molte persone, sono di parte magari in quanto dipendente, ma facendo parte di un nucleo operativo h24 vi garantisco che non ci stiamo sempre a grattare la pancia.
Tu Beppe grillo difendi sempre e giustamente i risparmiatori peccato che i circa 109.956 dipendenti Telecomitalia sono anche loro risparmiatori anche loro magari hanno delle azioni telecom.
A me non importa se Telecomitalia rimane in mani di Tronchetti o passa ad uno straniero.
Il concetto è sbagliato dalla base un’infrastruttura come telecomitalia fondamentale per il paese non deve essere privato, tronchetti non è un commerciante è un azionista e come tale fa degli investimenti e vuole ricavarne degli utili come tutti noi, guardiamo intorno quando accendete un muto di casa cosa guardate mi sbaglio o guardate il tasso più basso???
Tronchetti è un Azionista investe milioni di euro e secondo me è naturale che vuole ricavarne degli utili.
Ma se va via lui verrà un altro azionista e la storia ricomincia, secondo me l'azienda deve ritornare sotto il controllo dello stato allora le cose miglioreranno ma tette le strutture grosse con grossi capitali non stanno in mano a qualcuno stanno in mano a persone che sanno il fatto loro che vivono con numeri e che ogni azione che fanno ha un motivo.
Ho letto i giornali ma nessuno sii preoccupa dei 109.956 dipendenti che fine fanno ci saranno dei tagli quanta gente ancora deve perdere il posto di lavoro o pure essere venduta come schiavi di una volta.
Io come dipendente mi sono stufato ad essere ceduto a destra e a sinistra e tutto questo perché è stata privatizza!!!!!!
Fai pure azioni contro telecom hai perfettamente ragione peccato che quasi tutti i 191 e 187 sono in outsoursing!

paolo bartoloe 14.09.06 13:56| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

io sto veramente morendo dal ridere. sembra tutto gia' visto, gia' sentito.
"non sapevo, non me l'ha detto, ma allora non ho sentito..."
qui siamo tutti scemi?
Prodi, rimanga in Cina...
che tristezza

romano sentieri 14.09.06 13:40| 
 |
Rispondi al commento
Discussione


********************************************

SIETE SICURI CHE CONVENGA NON VENDERE TIM?

*******

Se Telecom non vende TIM, probabilmente fallisce in poco tempo.

Quindi, se vende TIM, perdete la parte buona del business. Se non la vende, perdete TUTTO.


Up to you. Good luck!

****************************************


PS
C'è una terza via: vendere ora e prendere poco--che comunque è sempre molto di più di quello che vale!

**************

Andrea Cimone 14.09.06 13:38| 
 |
Rispondi al commento

Se avessi delle azioni Telecom ti avrei già dato la delega!!!! Moralmente ti sostengo in pieno!!

FORZA BEPPE, E SPERIAMO CHE TU RIESCA A MANDARLI A CASA TUTTI!!!!

Alberto Poggi 14.09.06 13:21| 
 |
Rispondi al commento

Forza dategli le deleghe voi che potete...
dobbiamo farcela!!!!!!!!
ma VOI LA tim non ha RUBATO NULLA ???
a me il cellulare ..
lo ricarico ed è SEMPRE SCARICO !!HANNO DETTO CHE NON FUNZIONANO I TERMINALI IN QUEI NGIORNI
FINE AGOSTO E COSì PER 5 EURO HO SMESSO DI TELEFONARE...
LI HANNO PRESI ANCHE AVOI ?????
a dei miei amici si...!!!!!!!!!
VERGOGNA !!!!!!!!

LAURAMASINI 14.09.06 13:18| 
 |
Rispondi al commento

mi correggo si senteeeeeeeee

Stefano Volpi 14.09.06 13:11| 
 |
Rispondi al commento

Sul sito di radio deejay beppe ha lasciato un audio sulle deleghe di telecom, solo che non si sente

Stefano Volpi 14.09.06 13:09| 
 |
Rispondi al commento


Leggete un pò qua:

http://finanza.kataweb.it/scripts/cligipsw.dll?app=KWF&tpl=kwfinanza\dettaglio_news.tpl&del=20060914&fonte=LFN&codnews=30147

Il Mortadella sapeva! Come no! Certo che sapeva!
Lui...l'artefice della "finanza creativa a danni dello stato e a favore delle lobby private"!
Lui che ha smembrato l'IRI a prezzi di saldo per darla in pasto a famelici privati amici (vedi De Benedetti).

E ora? Fa il finto tonto...Tronchetto non me l'aveva detto quel cattivone...io non sapevo...

Ora ve lo dico: stiamo assistendo al giochino del "Tira e molla" nel frattempo il titolo si muove - al ribasso e poi al rialzo - e questi ci gudagnano!!
Chissà quante operazioni speculative hanno messo in atto questi qua! E voi come dei caproni state a parlare di "share action"!!!! Ma questa è una roba da sfigati stile "facciamo il girotondo"!!!
QUI CI VUOLE LA GHIGLIOTTINA!!! RI-TIRIAMO FUORI LE MAGNUM E COLPIAMO!

Bastiano Rossi 14.09.06 13:04| 
 |
Rispondi al commento

24 ore fa ho inviato nel modulo apposito del tuo blog la richiesta per poterti DELEGARE le mie azioni TIT (telecom italia) qnt. 10.380 e le TITR (telecom italia risparmio) qnt. 5.000. Peccato che il tuo "staff" o chi te lo gestisce per tuo conto A TUTT'OGGI NON mi ha inviato UNA mail DI CONFERMARE/RISPOSTA con il documento da firmare e farti recapitare con il c. titoli..! CARO GRILLO, MEGLIO PARLARE MENO E LAVORARE DI PIU'... - IO sono qua, disposizione, CONSIDERANDO che i progetti (sempre essi FATTIBILI o meno VEDASI art. 2372 del Codice Civile), andrebbero MEGLIO STUDIATI E PRESI IN CONSIDERAZIONE DAL TUO "LEGALE", ma probabilmente ne hai preso UNO appena entrato in albo e dal punto di vista economico ti può ANCHE convenire, MA NON per iniziative di simile PORTATA e in taluni SALOTTI BUONI..!!

Daniele Baldelli 14.09.06 13:02| 
 |
Rispondi al commento

*************************
ITALIANITA' DELLA TIM...
*************************

*************
...PERCHE'??????????
*************


Guardiamo i risultati dell'"italianità" della Parmalat, dell'Alitalia, di Cirio, di Giacomelli...

DOVE C:::O STA IL VANTAGGIO DELL'ITALIANITA'????


************
ITALIANITA'--NO, THANKS!
************

Stefano Sala 14.09.06 12:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ottima idea Beppe!
Mi resta solo una perplessità: una volta licenziato il vecchio CDA il nuovo da chi sarebbe formato?? Chi sono i papabili cui dare fiducia?

Rocco Raso 14.09.06 12:42| 
 |
Rispondi al commento

Vorrei fare un appello a tutti gli utenti: qualcuno sa come si può evitare di essere scocciati dalle compagnie telefoniche che hanno sempre qualche "vantaggiosa" offerta da proporre? Sto perdendo la pazienza, ma purtroppo so che non è colpa della gente che lavora nei call-center e mandarli a quel paese mi viene difficile. Frustrante.

Giuseppe Calautti 14.09.06 12:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ringrazio di non aver una lira da giocare in borsa, magari ci sarei cascata anch'io nelle mani di queste bestie...po'era Italia...

stefania martelli 14.09.06 12:34| 
 |
Rispondi al commento

OT
#################################################

ECCO COME E QUANDO E' STATA VENDUTA LA TIM!

IL 7 SETTEMBRE, SU UN VELIERO ANCORATO NEL BEL MEZZO DELL'EGEO, E' AVVENUTO IL MISFATTO!

#################################################
CLICCA SUL MIO NOME PER LA NOTIZIA.

Marcello Cerulli 14.09.06 12:22| 
 |
Rispondi al commento

Ahoooooo, su dagospia c'è tutto lo studio su telecom inviato dal governo a Tronchetti, da morire dal ridere...naturalmente Prodi non sapeva niente.

http://213.215.144.81/public_html/articolo_index_26530.html

chicco capoccetta 14.09.06 12:19| 
 |
Rispondi al commento

andrei a comprare un'azione per darti la delega

alessandro de pestel 14.09.06 12:18| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

OT
#################################################

SIETE D'ACCORDO CON LA DECISIONE DEL GIUDICE DEL TRIBUNALE PER I MINORI DI GENOVA, AFFINCHE' MARIA, LA BAMBINA BIELORUSSA VIOLENTATA IN ORFANOTROFIO, RESTI IN ITALIA?

#################################################
CLICCA SUL MIO NOME PER IL POST.

Marco Di Santo 14.09.06 12:15| 
 |
Rispondi al commento

Mitico Beppe!!! sei sempre il migliore!!!

Luca Monti 14.09.06 12:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

caro beppe,
pur non essendo azionista telecom, aderisco con tutta l'anima alla tua iniziativa ed urlo: FORZA BEPPEEEEEEEEEEEEEEE

antonio meloni 14.09.06 12:10| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe di che ti stuipisci? fa bene il Tronchetto a far così con un interlocutore come Prodi. Ricordi telekom serbia, quanto ci ha rimesso l'italia con tale operazione? Mille miliardi? Dov'é il problema paghiamo noi. Ma forse anzichè licenziare il Cda di Telecom è meglio licenziare il "dipendente" Prodi che le azioni uno è libero di comprarle o meno ma le operazioni tipo telekom serbia ce le troviamo addosso senza scelta.

angelo pinco 14.09.06 11:54| 
 |
Rispondi al commento

Voglio tralasciare le questioni prettamente economiche che in ogni caso non sarei grado di argomentare in modo competente, ma mi premerebbe portare il problema su un livello molto più semplice e superficiale. La TELECOM, nonostante i molti euro che preleva dai nostri borsellini ogni bimestre per il servizio che ci offre, ha 41 MILIARDI DI EURO DI DEBITO! Ma come, io per 300 euro di Enpam non pagati nell'anno passato mi sono visto recapitare un'ingiunzione dal Ministero delle Finanze, e questi? Potrei dire che quando avranno avuto quelli di Tronchetti Provera provvederò al saldo entro 10 minuti???

Paolo Grillone 14.09.06 11:48| 
 |
Rispondi al commento

Non aderirò alla share action!
Scusami Beppe, ma ti confermi funzionale ad alcuni centri finanziari internazionali. Dopo l'apologia entusiasticissima di Soros (ed anche di Turner) definiti esempi di capitalismo illuminato, filantropico - Soros? Il tre volte fallito speculatore, prima di diventare il gestore dei soldi della Corona inglese e del nacrotraffico?! Colui che avviò il crollo dello Sme e delle economie del Sud-Est asiatico? -, ora, se la rifà con Tronchetti Provera. Tronchetti Provera, sicuramente è un privilegiato da ancien régime (ma si vuol far cominciare veramente il nouveau régime? Con Guido Rossi nel calcio? Con i soliti noti nella politica? Con Carlyle in Telecom-Tim? Siamo seri! Siamo di fronte ad un régime alla Robespierre!), che grazie al gioco delle scatole cinesi, che tutti i finanzieri di oggi fanno, si è impossessato di Telecom Italia.
Tuttavia, Trochetti in questo momento, è il meno peggio, se si paragona ai suoi avversari: De Benedetti su tutti.
Sono oramai mesi che si martella Telecom con scandali "svelati" col timing. Il caso brasiliano, i misteriosi suicidi dei managers Telecom, le intercettazioni. Guarda caso che da Tim viene via il figlio di De Benedetti, Marco, il quale però entra in Carlyle Italia. Chi dovrebbe comprare Tim? Carlyle Italia!
In sostanza, pare che Trochetti sia stato costretto allo scorporo, dopo tutti questi scandali.
La solita storia: sono tutti poco puliti, ma chi è meno pulito e detiene i mass media, fa apparire come i più sporchi quelli che _forse_ lo sono meno."

Detto ciò, anche se mantenere Tronchetti alla guida di Telecom potesse andare contro l'interesse degli azionisti,

Claudio Giudici 14.09.06 11:41| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

che ipocrisia!
ora tutti scandalizzati, c'è anche chi fa finta di cadere dalle nuvole e rivendica "italianità"...

ma quando il tronchetto o chi per lui "se magnava tutto", nessuno si scandalizzava e tutti si sentivano rappresentati come italiani???

che paese di personaggi ridicoli!

io le azioni non ce l'ho, purtroppo.
purtroppo perchè sarei dei vostri, assolutamente, sono convinta!
mi auguro vada in porto la share action,
sarebbe proprio una soddisfazione!!!

alessandra quintieri 14.09.06 11:30| 
 |
Rispondi al commento

Beppe sei tutti noi, vi prego azionisti di telecom stritolati tra tariffe, monopoli privati, patti di sindacato che governano le grandi imprese private reagite tutti. Io purtroppo non sono azionista ma conferisco la mia delega morale.

maurizio Piccenna 14.09.06 11:28| 
 |
Rispondi al commento

Buongiorno,
ho azioni "telecom it med ord" ( ex scissione della SEAT Pagine gialle ) valgono anche quelle ?
Grazie

Raffaella Gavelli
aliflor@aliflor.com

Raffaella Gavelli 14.09.06 11:24| 
 |
Rispondi al commento

Beppe sei un grande non ho purtroppo azioni telecom se no te le regalerei....
Vorrei fare anche un appunto sul Governo Amico sappiamo cosa è già successo con il via libera a 4 industriali che hanno indebitato una società sana.......
Sono un coglione che sostiene l'attuale governo non vorrei avere altre brutte sorprese...

luca salvetti 14.09.06 11:19| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe mi corre l'obbligo di trasmetterti questa mail inviata anche ai precari ATESIA perché la vicenda investe a pieno titolo anche la TELECOM e Tripi molto ben voluto dal centro sinistra di governo per informare TUTTI (perché non lo farà nessuno) della veemente protesta di ieri alla Festa di Rinascita a San paolo, Sarà il casio di invitare fin d'ora tutti alla manifestazione nazionale a Roma dei lavoratori dei call center del 29 settembre.

Questa la mail inviata a: precariatesia@yahoo.it ed a vari ministr, politici e giornali di questo paese:

Ho appeso, nella bacheca dei comunicati sindacali (ma non so quanto ce lo lasceranno) il vostro volantino consegnato ieri ai presenti al "dibattito" (ma da anni non fanno parlare più nessuno dalla platea e dal pubblico affidandosi soltanto a dei "porgitori di microfono" chiamati giornalisti, fedeli ed affidabili dai quali si fanno fare solo le domande che vogliono) alla Festa di Rinascita sui temi del lavoro presenti Epifani, Damiano e due parlamentari dei comunisti italiani. L'ho integrato con un mio commento circa quello che è accaduto che non faranno conoscere a nessuno essendo da tempo ormai questo un REGIME "a prescindere" da chi governi e dove l'informazione sulla realtà è totalmente CASSATA dalla nostra vita.
> Ho illustrato la vostra sacrosanta veemente protesta che ovviamente condivido (nonostante la "pressione" del vostro folto gruppo fosse tale per poter accedere al palco, trattenuto a stento dai militanti, che mancasse poco fossi fatta cadere dalla sedia che era proprio quella in prima fila, nel varco d'accesso delle sedie. Anzi mi complimento perché è stata organizzata in modo eccellente!

SEGUE in discussione

Bruna Gazzelloni Commentatore in marcia al V2day 14.09.06 11:18| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

bell'idea ma irrealizzabile tecnicamente e matematicamente ,per mandare a casa il cda serve più del flottante.
ciao

carlo chiapponi 14.09.06 11:15| 
 |
Rispondi al commento

beppe se ce la fai sei un mito!
paolo

p.s. mi dispiace, ma per fortuna non ho azioni telecom...

paolo casoni 14.09.06 11:13| 
 |
Rispondi al commento

Il nostro prode PRODI dovrebbe telefonarti grande GRILLO e chiedere informazioni sull'AFFARE TELECOM. Mi raccomando prode PRODI, se dovesse decidere di farlo al menoche ciò accada da un telefonino con scheda svizzera cosi non lo intercettano...a tal proposito potrebbe chiedere a MOGGI, nel quale troverà un forte alleato contro Tronchetti (scusate ma sono juventino e la storia delle intercettazioninon mi è andata giù)...ma queste sono altre storie...anche se per promuovere il MARCHIO ITALIA in Cina si sono portati la Coppa del Mondo di Calcio...

http://gattoconglistivali.blogspot.com 14.09.06 11:01| 
 |
Rispondi al commento

La cosa che mi fa piuù incazzare in tutta questa bailamme è che si guarda all'America come esempio da seguire tranne che per i processi per i crac finanziari (vedi Enron) dove i responsabili sono in galera condannati all'ergastolo per aver ridotto sul lastrico milioni di persone e invece in Italia Tanzi è agli arresti domiciliari in una mega villa a Parma e Tronchetti Provera adesso diventerà un martire dell'economia... Come minimo e dico come minimo, perchè non sono una forcaiola, dovrebbe dimettersi...
Tutti a casa! Fuori dai maroni!Lui e tutti i fantastici personaggi che girano in Italia (managers, politici, sportivi e dirigenti sportivi....)

anto melk 14.09.06 10:46| 
 |
Rispondi al commento

Vi conviene dare una ripassatina al Codice Civile:

Art. 2372 Rappresentanza nell'assemblea

(............)

La stessa persona non può rappresentare in assemblea
(............)
più di duecento soci se la società ha capitale superiore ai cinquanta miliardi.

Mi sa tanto che questa di Grillo è come quella del cellulare tra le due uova.............

Roberto Anderlini 14.09.06 10:39| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Splendide giornate martedi e mercoledi, 5 pronostici esatti su 5, i nostri guadagni raggiungono un meraviglioso +246,59% del capitale iniziale. In poche parole siamo partiti a giugno con 100 euro di budget, oggi abbiamo 346,59 euro. Meraviglioso!!!! Per non perdere l'onda positiva oggi ci giochiamo la Coppa Uefa. Ecco cosa scommettere:

Herta Berlino- OB 1 quota 1.48 euro 10

Lokomotiv Mosca- Zuilte 1 quota 1.40 euro 10

Schalke 04- Nancy 1 quota 1.52 euro 8

Livorno-Superfun 1 quota 1.68 euro 10

Marsiglia-Boleslav 1 quota 1.39 euro 10


La cosa più terribile, nel caso-telecom, è come ci si proponga direttamente sui giornali un teatrino disgustoso in cui chi non ha nulla a che fare con il governo dell'azienda (la politica) continua ad ingerire con affermazioni e ipotesi balzane (ma quale golden share!!!) che fanno solo del male ai piccoli azionisti.
Addirittura è stato pubblicato il progetto del governo di comprarsi (gratis!) la rete fissa!
A voi risulta che prima abbiano chiesto un parere a chi la Telecom la possiede veramente?
Evviva la trasparenza del mercato, evviva la tutela del risparmio!
Sono disgustato.
Carlo da Vicenza

Carlo Stimamiglio 14.09.06 10:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ciao Beppe
iniziativa divertente la tua ma ricordati che telecom ha 90000 dipendenti senza contare l'indotto. Se ognuno di loro ti dovesse tirare un o schiaffo sai che faccione che ti diventa?

temistocle barzagli 14.09.06 10:36| 
 |
Rispondi al commento

Grillo come sempre sei il meglio!!!!
Solo una cosa: ma il Tronchetto dell'infelicità non detiene il 51% delle azioni Tim\Telecom? Pensi che permettano una cosa del genere, licenziare il cda???
Comunque continua cosi...sei fortissimo!!

Matteo Felli 14.09.06 10:35| 
 |
Rispondi al commento

ciao

christian zorico 14.09.06 10:31| 
 |
Rispondi al commento

Telecom: Beppe Grillo chiede deleghe ad azionisti per licenziare cda
GENOVA - ''Fatemi godere. Rifatevi delle umiliazioni subite in questi anni come utenti e come azionisti. Il cda licenziato dai veri azionisti attraverso un comico. Una cosa mai vista al mondo''. Cosi' il comico genovese Beppe Grillo, sul suo suo blog, invita i piccoli azionisti di Telecom a dargli la delega per far sentire la loro voce in assemblea. ''Di chi e' la Telecom? E chi l'ha costruita anno dopo anno con le tasse se non generazioni di italiani? E allora proviamo a riprendercela'' ha detto Grillo. ''Il meccanismo e' semplice - spiega il comico genovese -. Io raccolgo le deleghe di tutti coloro in possesso di azioni Telecom che vorranno darmele. Mi presentero' all'assemblea di Telecom e faro' sentire la vostra voce. Se il numero di azioni che mi sara' conferito dovesse permettermi di licenziare il cda lo faro'. In ogni caso vale la pena di tentare''. (Agr) (Corriere.it)

Stefano Volpi 14.09.06 10:14| 
 |
Rispondi al commento

Beppe,la tua iniziativa di licenizare il cda è finita sui principali quotidiani...almeno a Milano..usiamo tutti i canali possibili x comunicare qs cosa!!!Sarebbe uno spasso se qs iniziativa funziona

Chiara Fiore 14.09.06 10:08| 
 |
Rispondi al commento

Sto leggendo vari commenti in rete sul Tronchetto ... anche quelli tipo "Grillo lo diceva" ma noi quando ci svegliamo???? quando oramai è tutto crollato... ma gli italiani (mi ci metto anch'io) sono nati per fare le pecore, quindi per subire!
DOBBIAMO PROTESTARE ED AGIRE SUL SERIO NELLE PIAZZE DAVANTI AI PALAZZI DEI NS DIPENDENTI altrimenti e tutto inutile

Stefania Vinci 14.09.06 10:05| 
 |
Rispondi al commento

Va bene ed è sacrosanto garantire gli interessi dei risparmiatori ed azionisti Telecom, ma chi si preoccupa di garantire un futuro occupazionale per i dipendenti? Inoltre, mi pare evidente che la crisi Telecom sia da imputare non solo al signor Tronchetti & C., ma anche ai nostri amatissimi politici sia di destra che di sinistra.
Un cordiale saluto

Luigi Borreale 14.09.06 10:02| 
 |
Rispondi al commento

scusate se ogni tanto torno sull'argomento, ma non sono fuori tema. io sono quello che sostiene che la nostra è una falsa democrazia. non dovremmo nemmeno chiamarla cosi'. anche il caso telecom conferma che siamo veramente messi male. come dice Grillo, Telecom apparteneva a tutto il popolo italiano. cosi come tutto cio' che era statale. e statale non significa di nessuno ma al contrario di tutti. poi tutto cio' che era del popolo è stato privatizzato, stile Argentina, e io mi chiedo con quale diritto. hanno forse chiesto il permesso al popolo?. non mi risulta. quindi il popolo è stato rapinato, ne piu' ne meno. ora tutto quello che succede è solo una conseguenza di quella rapina.e, scusate, ma poco mi importa. avremmo dovuto opporci alla rapina a tempo debito. ma probabilmente come al solito eravamo distratti. sapete come sono bravi i potenti a distrarci e, soprattutto, a dividerci e farci litigare e schierare. anche questo blog ne è un esempio. forza Beppe. non ci credo ma ti auguro buona fortuna.

luca martinelli 14.09.06 10:00| 
 |
Rispondi al commento

Mandarli a casa tutti sarebbe troppo bello ahhaahhahahah speriamo non rimanga un sogno purtroppo io non ho azioni telecom ma le andrei a fare aposta per poi dare la delega haahhahaha
comunque se non ci pensa Grillo chi ha le palle per farlo???
Bravo continua così.

miki prezzy 14.09.06 09:50| 
 |
Rispondi al commento

luca assirelli è un cinico rassegnato, mi chiedo come viva, lui e chi gli gira attorno (a patto che vi sia qualcuno) anche se non mi importa di striscio indagare sulle sue sciagure e sulle tristezze che caratterizzano la sua vita.

io possiedo azioni telecom e le delegherò al sig. Grillo mettendo tempo e risorse nel seguire l'iter richiesto per tale operazione.

TENTAR NON NUOCE

una frase che ai molti incapaci di provare sentimenti di speranza fa storcere il naso.

saluti

marco casseruola 14.09.06 09:36| 
 |
Rispondi al commento

Per tutti quei deficienti che si mettono a criticare ogni iniziativa di grillo pensando che l'italia e' il paese dove VA TUTTO BENE !!! ... ma dove avete gli occhi , in mezzo alle natiche ? .... per questo guardate solo in basso e nn avete la minima considerazione del pianto che c'e in italia ... l'econmia sta fallendo la scienza sta fallendo , i trasporti stanno fallendo , la tecnologia sta fallendo ... nn abbiamo piu' un punto di forza .. ci hanno tutti superati ... ed e' anche per colpa di voi ciechi che continuate a credere che l'italia e'la stessa di 20 anni fa ... vergognatevi continuate a tenere le mani sugli okki .... vai grillo riprendi la telecom !!!

Matteo Realini 14.09.06 09:36|