12 Settembre 2006

Share action, proviamoci

Tim_Telecom.jpg

Di chi è la Telecom? E chi l'ha costruita anno dopo anno con le tasse se non generazioni di italiani? E allora proviamo a riprendercela. Il meccanismo è semplice. Io raccolgo le deleghe di tutti coloro in possesso di azioni Telecom che vorranno darmele. Mi presenterò all' assemblea di Telecom e farò sentire la vostra voce. Se il numero di azioni che mi sarà conferito dovesse permettermi di licenziare il cda lo farò. In ogni caso vale la pena di tentare.

Per conferirmi la delega dovete:
- compilare l'apposita form
- ricevere una mia mail con il testo della delega
- stampare e firmare la delega
- andare in banca con la delega per richiedere il biglietto di ammissione all'assemblea
- inviare all'indirizzo di un mio legale, che vi sarà comunicato nella mail, il biglietto di ammissione.

Riporto di seguito una spiegazione del legale che spiega le motivazioni dell'iter:
"Telecom è quotata in borsa per cui le azioni vengono negoziate nei mercati regolamentati e non sono fisicamente in mano agli azionisti ma sono figurativamente depositate in Banca e la titolarità delle azioni si dimostra attraverso una serie di registrazioni.
L’azionista che intende partecipare all’assemblea della Telecom deve pertanto chiedere alla Banca depositaria il biglietto di ammissione per partecipare all’assemblea indicando la persona che l’azionista intende delegare per l’intervento.
A coloro che si registreranno sarà inviata una mail con la disposizione per la Banca presso cui ha in deposito i titoli per ottenere il biglietto di ammissione che dovrà essere reinviato all'indirizzo di un legale che sarà comunicato nella mail".

Fatemi godere. Rifatevi delle umiliazioni subite in questi anni come utenti e come azionisti. Il cda licenziato dai veri azionisti attraverso un comico. Una cosa mai vista al mondo. Un undici settembre dei capitalisti senza capitali che ammorbano la nostra società. Ragazze e ragazzi, dateci dentro. Delegate, delegate, delegate.

Postato da Beppe Grillo il 12.09.06 21:20 | |
Scrivi | Trackback

 

Commenti  

Ciao Beppe, io non ero azionista Telecom. Da settembre non sono più cliente Telecom. Non sono un dipendetne Telecom. Ma la tua iniziativa mi è piaciuta così ho deciso di dis-investire qualche risparmio e acquistare 1000 azioni Telecom solo per poterTi dare il mio contributo. Avrò già compilato il form 10 volte (l'ultima qualche miunuto fa) ma non ho mai avuto risposta. Mi fai sapere qualcosa?

Federico Cerri 02.12.06 10:13 | Rispondi al commento |


E' ora di agire per cambiare le cose. Forza :)

Paolo Zeta 20.11.06 13:23 | Rispondi al commento |


ci sono news?????!!!!
beppe...quante deleghe hai ricevuto? a quanto siamo?
buona giornata.

rosana savian 06.10.06 10:56 | Rispondi al commento |



Vogliamo la diretta web dell'assemblea!!!

Simone.

Simone Alessandrini 30.09.06 11:17 | Rispondi al commento |


Sul caso Telecom ecco la mia soluzione:
1- Scorporare Tronchetti da Provera.
2- Fondere Tronchetti con Padoa precedentemente scorporato da Schioppa.
3- Lanciare non un'opa sull'organo appena creato ma un'afc (andate a fan....).

Flavio D. 29.09.06 11:09 | Rispondi al commento |


Caro Grillo quando parli di "Fatemi godere" e menzioni utenti e azionisti in riferimento alla share action di telecom italia, io aggiungerei anche una terza figura:quella dei dipendenti Telecom/Tim...che sono molto dei quali a loro volta azionisti...doppiamente felici! Saluti

anna lunardi 27.09.06 23:40 | Rispondi al commento |


.. quel di' saro' fuori ad attendere. il resto sara' storia e che serva di lezione a tutti.
OCCHIO AI RISPARMI. E' SUL NOSTRO RISPARMIO CHE GIRA LA MAGGIOR PARTE DEL NS PIL!
buona giornata.

rosana savian 27.09.06 15:18 | Rispondi al commento |


Beppe

Quando andrai in assemblea vogliamo la diretta su internet, magari ripreso con videofonino e pubblicato tramite il forum in diretta.

Ironia del destino, il tronchetto vittima della tecnologia che telecom cerca di fermare.

Larga banda a tutti

jhon perry 27.09.06 13:39 | Rispondi al commento |


Mi spiace immensamente non possedere azioni....è già tanto che sono riuscita a comprarmi una casa! Avrei firmato volentieri contro la colossale truffa TELECOM che mi ha combinato tanti guai. Mi hanno staccato la linea per un loro disguido e mi hanno anche addebbitato le spese di riallaccio nonostante la loro lettera di scuse per "l'imprevisto".....e questa è solo l'ultima di una lunghissima serie. Perché un'azienda come la Telecom che gestisce le nostre telefonate...e non solo....non ha uno sportello, perché non esiste un garnte o un ufficio dove portare carte alla mano la prova dei loro casini e della loro non adeguatezza al confronto con chi usufruisce dei loro servizi....disservizi anzi! Perché l'adsl è una fortuna per pochi e gli altri oltre a non poter godere del servizio devono spendere il triplo per collegarsi e lavorare?
Carissimo Grillo .....buona fortuna!

elisabetta spada 27.09.06 13:16 | Rispondi al commento |


Salve sono Giovanni e scrivo da Procida (Na), vorrei anch'io contribuire a comprare qualche azione telecom per mandare a cagare questi aborti mancati ma non l'ho mai fatto e vorrei essere spiegato con parole povere la procedura esatta per comprare azioni e fare la delega, cosi potro` dare anch'io un contributo importante.
Scrivetemi, Grazie !!

Beppino se passi per Procida vienimi a trovare nel mio cantiere.
Ciao sei GRANDE !!

Giovanni Amalfitano 26.09.06 19:12 | Rispondi al commento |


Appello a tutti i Meetup-Grillo.
Io sono disposto a mettere una quota di tasca mia di circa 50-100 Euro. Se questa mia somma in denaro la sommiamo a tutti gli altri che volessero partecipare all'acquisto di azioni Telecom potremmo raccoglierne un numero considerevole, visto che non saranno in molti a voler delegare Beppe Grillo.
Che ne dite, ci proviamo?
Attendo riscontro
NINO (Torino)

Antonino Barresi 26.09.06 14:18 | Rispondi al commento |


come faccio a mandare la delega per telecom?

andrea dall'alba 21.09.06 11:50 | Rispondi al commento | Discussione


Telecom?
Bé la volete proprio sapere come va a finire? Se la compra mediaset, c'era già l'accordo, ai primi di giugno il titolo avrebbe dovuto toccare i minimi storici.
Ora, come potrete notare in un prossimo futuro, questo salirà e non poco.

Ma questa volta i manager furbi (che faranno milioni di euro a palate con i prossimi rialzi), non faranno acquistare titoli direttamente dalle loro banche/sim italiane, utilizzeranno dei veicoli societari (lussemburghesi) in modo da sfruttare l'anonimato e anche l'esenzione da tassazione grazie alle norme sulla doppia imposizione.

Ciao
FG

Fabio Galli 20.09.06 19:43 | Rispondi al commento | Discussione


USATE SKYPE!

David Mara 20.09.06 18:54 | Rispondi al commento | Discussione


Mi spiace non possedere nemmeno un'azione di Telecom... ma piacerebbe tanto esserci, o quanto meno nella speranza che questo progetto vada a buon fine , godere anch'io delle risultanze.
Usiamo ancora la forza, di quei pochi come Beppe Grillo , per cercare di rodere la passività della massa.... che a breve rischia di imbalsamarci !!!!

monica lant 20.09.06 17:24 | Rispondi al commento | Discussione


Grillo sei mitico!Se penso che io lavoro 40 ore a settimana per la modica cifra di 750€ al mese( ma sono fortunata!Si perchè sono in regola!a tempo determinato però!) e se penso poi che più del 40% di quella schifezza che guadagno serve per pagare i "mastrussi" e gli sbulacchi di questi cialtroni!mi vien la tentazione di comprare 750€ di azioni Telecom!
Mandiamolo in Irak stò ladro!

carpi ada 20.09.06 15:15 | Rispondi al commento | Discussione


Ciao Beppe, sono antonio ti scrivo perchè ho bisogno un tuo consiglio se puoi...E' dal 1998 che ho il possesso di un appartamento sito in Roma di proprietà del I.P.D.A.P. perchè lasciato in consegna dal vecchio proprietario ormai deceduto, purtroppo si verificata una situazione un pò incresciosa e pesante in quanto il mio appartamento completamente ristrutturato è stato messo all'asta nonostante le mie chiare intenzioni di voler stipulare un contratto di affitto o vendita dell'immobile. Non ho avuto nessuna riposta dall'Ente anzi per essere più chiari hanno messo all'asta il mio appartamento. Mi sono adoperato per regolarizzare il rapporto con l'Ente anche con l'aiuto di un legale, ed ogni volta mancava qualcosa fino ad arrivare al giorno dell'asta, quindi tutti i tentativi sono stati vani. Un dirigente mi ha dato "alcune dritte" come si dice a Roma, tra tutti i miei documenti ho due testimonianze della mia stessa scala e una del figlio del proprietario dipendete dell'ente stesso e tutte le BOLLETTE dal 1998-2005 del precedente intestatario. Pensavo di aver dimostrato il diritto alla prelazione dell'immobile quando esce una dichiarazione della portiera irrintracciabile che dihiara che nel 2003 lo stesso era disabitato in quanto sono stati anche effettuati anche dei lavori a causa di un infiltrazione dell'appartamento sottostante al mio. Non essendo riuscito a bloccare l'asta allora ho deciso di parteciparvi ma la sfortuna ha valuto che io sia stato sì l'unico partecipante ma per colpa di una distrazione di un impiegata di banca che ha sbagliato la valuta del bonifico, (invece di farlo il giorno prima l'ha fatto il giorno dopo l'asta) e per questo l'asta SEGRETA è andata deserta ed è stata aggiudicata l'asta RESIDUALI.Ieri ho parlato con l'inquilini al piano di sotto e loro mi hanno garantito che i lavori non sono mai stati fatti anche perchè avrebbero sentito un minimo di rumori.Ora sto provando due strade contattare l'aggiudicatario e in alternativa fare causa


Dirago Antonio 20.09.06 14:51 | Rispondi al commento | Discussione


La Giunta Regionale del Lazio ha dato parere favorevole alla costruzione della centrale Turbogas ad Aprilia.
Attualmente nel Lazio si producono circa 9000 megawatt, a fronte di un fabbisogno di circa 4500. Con 12 richieste pendenti di nuove centrali, si arriverebbe a quasi 14000 Mw di energia prodotta, pari ad un surplus di 10.000 megawatt: da sola la Regione Lazio coprirebbe un quinto dell’intero fabbisogno nazionale.
La scelta di Marrazzo è gravissima,dietro la realizzazione del sito potrebbero nascondersi interessi imprenditoriali, a scapito del territorio che andrà a gravarsi di un ulteriore servitù. “E questo perché dietro la realizzazione del sito industriale di Aprilia potrebbero nascondersi aspetti molto più rilevanti di quello dell’autosufficienza energetica. Resta un mistero, infatti, il perché molti altri progetti relativi alla realizzazione di siti come quello che la giunta Marrazzo farà sorgerà ad Aprilia, e decisamente meno impattanti a livello ambientale, non sono stati presi in considerazione come alternative possibili, mentre ad Aprilia tutto ha subito negli ultimi mesi un’inspiegabile accelerazione. C’è forse la volontà di decidere non in funzione della tutela dell’ambiente e della qualità della vita delle persone ma in funzione del gruppo imprenditoriale promotore del progetto.

Aiutooooooooooooooooooooooooo

In Fede

I Bambini di Aprilia

emilio buonaiuto 20.09.06 14:03 | Rispondi al commento |


BISOGNEREBBE INIZIARE A BOIGOTTARE I PRODOTTI DI QUESTE MULTINAZIONALI DAL PETROLIO ALLA TELEFONIA.. A TUTTO CIO CHE PROVIENE DA IMPERI ECONOMICI INDEBITATI.. SE I PREZZI SALGONO DOVREMMO IMPARARE A NON USARE QUEI PRODOTTI E CONTRAPPORLI A DELLE ALTERNATIVE A NOSTRO VANTAGGIO NON AL LORO. SE LA BENZINA è CARA.. LASCIAMO LA MACCHINA PARCHEGGIATA UN PAIO DI GIORNI MAGARI IL WEEK END TANTO IN GENERE MOLTI NON LAVORANO..MA SIGNIFICHEREBBE 2 GIORNI SENZA O CON MINORE GUADAGNO PER LE COMPAGNIE E CAPIREBBERO CHE NON è PIU SEMPRE INDISPENSABILE.. O AD ESEMPIO SPENGETE ANZI STACCATE LA SPINA A TUTTO CIò CHE VA IN STANDBY CHE CONSUMANO ENERGIA INUTILE (QUINDI PETROLIO).. E COSì VIA CON TUTTO IL RESTO.. SAREBBE GIA UNA GRANDE COSA SE CI FOSSE UN'INIZIO.

Stefano Volpi 20.09.06 12:47 | Rispondi al commento |


Comunicato stampa
oggetto: Mostra d’arte dello scultore GRILLOS


"Quando arte è sinonimo di bellezza"
Galleria del Teatro Accademico di Castelfranco Veneto TV

Si svolgerà dal 23 settembre al 8 ottobre 2006 per celebrare 35 anni di vita per l’arte dello scultore trevigiano più noto al mondo.
Autore di numerosi monumenti in bronzo (busti commemorativi di noti personaggi viventi, come i fratelli Shumacher piloti di formula 1e storici come Padre Pio ecc..) e preferito da molti collezionisti italiani, europei e americani.

Grillos (Salvatore Grillo) nasce a Ponte della Priula in provincia di Treviso nel 1947.
Frequenta l'Accademia delle Belle Arti di Venezia, iscritto al corso di nudo e da qui inizia il suo percorso artistico nel campo della scultura dal quale non si allontanerà più ... sono passati da allora 35 anni...
Trentacinque anni di vita dedicati all'arte nei quali l'artista è andato sempre più perfezionandosi raggiungendo traguardi che spettano solo a pochi artisti:
creando, creando e continuando a creare dal nulla opere, che diventano d'Arte, per quella sua capacità di infondere in esse dei sentimenti veri che il maestro trasferisce da sè come nessun altro sa fare.
La critica internazionale è unanime nel riconoscergli tale merito.
Oggi e da parecchi anni le sue opere sono esposte nelle più famose e rinomate Gallerie d'Arte italiane, europee e mondiali e nelle manifestazioni e fiere artistiche di rilevanza internazionale; ed è ritenuto a pieno titolo tra gli scultori figurativi l'artista italiano più amato nel mondo.


L’evento di Castelfranco Veneto vuole essere un tributo al maestro nella sua provincia d’origine dopo tanti successi all’estero.
Per questo motivo saranno esposte più di 40 opere in bronzo, un evento da non perdere per tutti coloro i quali credono nella bellezza dell’arte.
Inaugurazione sabato 23 settembre ore 17,30 con ricco buffet.
Orari: domenica 10,00 - 12,30 / 16,00 - 19,30
Martedì- sabato 16,00 - 19,00
Lunedì chius

simone grillo 20.09.06 10:55 | Rispondi al commento |


Vanno bene anche le Azioni Telecom It. Risparmio?
E le Telecom It. Media?

Luciano Buratti

Luciano Buratti 19.09.06 23:55 | Rispondi al commento | Discussione


Ma se Telecom ha un debito di 40 mln di euro, non può usare parte di quel capitale sociale che, stando all'ultima bolletta che ho qui, ammonta a 10.668.131.549,35 euro? da cosa è rappresentato? non può venderne un parte? forse sto ragionando come un semplice padre di famiglia, ma non riesco proprio a capire come possa essere indebitata...

ste col 19.09.06 18:38 | Rispondi al commento | Discussione


Vi racconto la mia storia in breve.
Un anno e mezzo fa chiedo di trasformare la mia lilnea in ISDN, lasciamo stare perché, e la Telecom, dopo mesi di telefonate, non me la installa per niente.

Poco meno di un anno fa chiedo di installare una seconda linea telefonica e dopo un paio di mesi di telefonate ed appuntamenti mancati, non me la installano neanche questa volta.

Poco dopo li ho mandati a farsi fottere ed ho cambiato gestore telefonico e mi hanno installato tutto dopo QUATTRO giorni dalla richiesta. Funziona tutto bene e non ci sono clausole-fregatura nel contratto.

Per cui ora quando leggo delle difficoltà della Telecom non mi stupisco per niente. Una ditta di linee telefoniche che non riesce ad installarle, è una ditta alla frutta.
E anche al caffè e all'ammazzacaffè.

Ivo Testi 19.09.06 17:14 | Rispondi al commento |


Due considerazioni:
Per creare un impero televisivo come qualcuno di mia,nostra conoscenza ha creato ci vogliono miliardi di euro;
Con l'arrivo di Internet a banda larga si possono ormai raggiungere qualità video di alto livello; costo dell'operazione per raggiungere qualsiasi persona abbia un computer(milioni in tutto il mondo)poche migliaia di euro , controllo di tutte le informazioni che circolano per la Telecom ecc.Credete che "qualcuno si faccia scappare l'occasione????La telecom senza tim vale niente,secondo loro , a discapito degli azionisti.Il nano non deve avere un altro giocattolo come questo.

ROBERTO FRASCARELLI 19.09.06 16:04 | Rispondi al commento | Discussione


Caro Beppe parliamo di Telecomtronchettiprodiproveraberlusca quindi anche di bollette e mi chiedo come mai ci ADDEBITANO a noi utenti il costo di spedizione di questo schifo di cartaccia.E'LEGALE??????? L'ultimo arrivo è Sky che tu conosci bene che per noi beotirincoglioniti della tv e diventata quasi indispensabile visto il GENERE della ns/tv di stato!!!?!?! la vogliamo chiamare così? 70 centesimi per spedirti a casa la bolletta! moltiplica il tutto per 3,5 milioni di abbonati.
E' un mondo bellissimo!!!!!!!!!!!!!!!

ivo kalcare 19.09.06 15:52 | Rispondi al commento |


BEPPE... Gente del Blog...
Capito come abbiamo che Telecom e Fastweb dopo aver sforacchiato l'Italia intera per stendere kilometri di fibra ottica e dopo aver speso l'impossibile per farcire di DSLAM ogni centrale del Paese non permetteranno tanto facilmente al WI-MAX di decollare capiremo anche che quando quest'ultimo partirà, non solo sarà sempre troppo tardi ma ci troveremo nuovamente nel mezzo di un cartello operato da chi fornirà il servizio con il consueto susseguirsi di offerte commerciali che non cambieranno la sostanza dei fatti: bollette troppo costose per essere appannaggio della maggioranza degli Italiani. L'Internet-Alfabetizzazione di massa tanto auspicata sarà ancora un sogno.

Forse però altre vie esistono. Magnifico a tal proposito l'articolo di Michele Favara Pedarsi su PI di ieri:
http://punto-informatico.it/p.aspx?id=1651568&p=3&r=PI

BEPPE... Penso proprio che 'sto progetto meriti di essere sostenuto. Tu che hai VOCE....

Gianpiero Riva 19.09.06 00:31 | Rispondi al commento |


anchìio nel 20000 volevo ,ma nn avevo 200000000 in lire poi con l'euro i cari agenti immobiliari hanno preso la palla al balzo e come per magia 200000000 milioni di lire sono diventati 200000 euro il doppio praticamente.Ma ancora piu' comico gli articoli sui giornali dicono che ci sono stati aumenti intorno al 20-30 per cento.Storie e bugie ,piu del 100 per cento ormai.Come del resto per quasi tutti i prezi,il giorno prima 1000 lire il giorno dopo 10 euro.I cari commercianti hanno trovato il modo di comprarsi qualche altro appartamento al mare e in montagna,e nessuno di chi comanda ieri oggi e anche domani ha detto o fatto nulla per fermare la corsa.E' questo lo scandalo grillo altro che telecom e la tua corsa alla carega.

ferrari franco 18.09.06 23:46 |

Chiudi discussione

ferrari franco 18.09.06 23:51 | Rispondi al commento | Discussione


PARLAAAAAAAAAAAAA

www.blublog.it 18.09.06 22:05 | Rispondi al commento |


così, tanto per aggiungerne una.
il tal angelo rovati da bologna, fu per un anno presidente della virtus roma di basket, all'indomani della dipartita del gruppo ferruzzi, allora proprietario della squadra. il piano di rilancio del signor rovati portò alla retrocessione 8 mesi dopo....

se qualcuno di voi ha ancora azioni telecom, lasci la tastiera e chiami in banca...

nicola presenti 18.09.06 18:52 | Rispondi al commento |


Mi domando e dico; possibile mai che Telecom Italia sia stata trattata alla stregua di una prostituta, prima dai bresciani e poi da Tronchetti Provera? E volete sapere chi sono i protettori (i "pappa" come si dice a Roma)??
Le banche e i politici.
Io se riuscissi a prendere il comando della Telecom in qualita' di manager la prima cosa che farei sarebbe quella di chiamare a raccolta le banche e direi loro che i crediti che vantano nei confronti del gruppo se li possono dimenticare. No ve li restituiamooo. Altro che Guido Rossi, troppo facile, arriva, vende i pezzi pregiati, ripaga e Trochetti non caccia una lira. NOO!!
Le banche poi le citerei in giudizio per danni perche' complici di una massa di banditi.
Successivamente andrei a depositare valanghe di documenti presso le procure piu' importanti d'Italia per vedere se si riesce a risalire al mega giro di tangenti che sicuramente ci sara' dietro questo nuovo, ennesimo scandalo italiano.
Ma possibile che lo Stato non abbia piu' nessun potere e mettere fine a questi stupri finanziari perpetrati dai soliti Benetton & C.??

marco verini 18.09.06 17:49 | Rispondi al commento |


*****TIM ATTENZIONE ALLE TARIFFE MAXI WEB TIME!!!****

Beppe ti ho scritto ma riporto anche qui per conoscenza di tutti
volevo segnalarti un caso in cui credevo di essere sola, ma invece sono in buona compagnia.
Navigo su internet col telefonino usando una tariffa agevolata della TIM "maxi web facile" a 20 euro al mese
Agevolata per modo di dire!!! In realtà se non si è attenti, se non si consulta il proprio traffico chiamando dei numeri o collegandosi al sito TIM, questi ti fregano tutti i soldi della scheda e vai in negativo con il credito!!!
Funziona così: si chiama l'operatore, si attiva la tariffa che dura 30 giorni per un tot di mega di traffico. 20 euro.
Se a mezzanotte del 31° giorno stai navigando e ti dimentichi che la tariffa "agevolata" è scaduta, passi automaticamente a quella "a consumo" che significa che nel giro di un quarto d'ora (anche meno) ti succhia a razzo i soldi che hai ancora in scheda.
Dopo, arrivati a zero non ti toglie la linea, ma continua a detrarre soldi e si va in negativo!!!!! Si può andare sotto anche di 20/30/60 euro. Da brividi.
Stessa cosa se superi i mega di traffico compresi nella tariffa, se li superi, passi automaticamente a consumo e via a succhiare altri soldi (anche quelli che ancora non si hanno).

TIM non avvisa e non dice niente, se protesti ti dicono che devi controllare tu (chiamando un numero, digitando 1, poi 3 poi non so cosa...)
Un po' come il bancomat, se non controlli vai in negativo di brutto e la banca con cavolo che ti avvisa!!!

Loro dicono di essere a posto, io non lo so...Mi sento legalmente derubata dei miei soldi.
E' giusto questo? Io più che una share action farei una kick action!

http://forum.zeusnews.com/viewtopic.php?t=15621&
http://forum.cellularitalia.com/read.php?17,217400,257801

Sabrina Ruzza 18.09.06 17:27 | Rispondi al commento | Discussione


Ma questa share-action si fa ancora?
Ho visto che il TRONCHETTO dell'infelicità si è dimesso venerdì sera ovviamente, dopo che le borse europee erano chiuse e che quella americana era in chiusura con spunti verso il rialzo.
Furbissimo ! ! !

Tanto tra un po ce lo ritroviamo come ministro col prossimo neo governo di destra.

max mattia 18.09.06 16:16 | Rispondi al commento |


Copio estratto dalla newsletter di Francesco Carlà.

Testo integrale su http://www.finanzaworld.it/newsletter.asp?idnl=924&a=1

----------
Affari nostri: Tronchetti Provera e la barzelletta del capitalismo italiano

Cari Fwiani,

L'ho saputo da quelli di SkyTG24 alle nove di sera.

Mi chiedevano un commento in diretta, per il loro TG,
sulle dimissioni di Tronchetti Provera da presidente
della Telecom e sul nuovo presidente, Guido Rossi,
anche commissario della FIGC.

Ho detto, e qui ripeto, tre cose che dico spesso:

Apprezzo il rispetto delle forme di Marco Tronchetti Provera
e le modalita' delle sue dimissioni: venerdi' sera,
Borsa italiana chiusa e Wall Street in chiusura che ha
reagito al rialzo sulle azioni di TI quotate anche in Usa.
Alle Borse vere piace molto la chiarezza;

Considero letale il messaggio che il Governo italiano
sta mandando agli investitori di tutto il mondo: "Da noi le
privatizzazioni si fanno all'italiana, si vende quando e a chi
ci pare e come ci pare, senza considerare attentamente prezzi,
vantaggi e svantaggi pubblici, tanto il cordone ombelicale con
le nostre aziende ex-pubbliche non si taglia mai per sempre".
Un messaggio che arriva chiaro anche per ENI ed ENEL;

Tronchetti Provera ha forse pagato un po' cara Telecom Italia
da Gnutti e Colaninno, ma l'esistenza di clienti (e piu' di uno)
per TIM a 30 o piu' miliardi di euro, dimostra che l'azienda non
e' economicamente messa male, ma e' politicamente messa
assai male.
Il capitalismo italiano e' una barzelletta perche' la politica non
fa sempre il suo mestiere (strategia generale, regole e controlli
imparziali) e i capitalisti, spesso, nemmeno (investimenti veri,
e rischio autentico).

Oltretutto sta diventando una barzelletta vecchia e il resto del mondo
non ride piu' da un pezzo.

Stefano F. 18.09.06 14:32 | Rispondi al commento |


Ma alla luce di quanto succede da anni con le diverse forze politiche esistenti (persistenti), perché non proviamo a creare un movimento non solo di opinione, ma anche politico, in modo da poter contrastare dall'interno direttamente e provare a cambiare le regole del gioco?
Sono un imprenditore di roma e sono disposto anche a partecipare economicamente ad un progetto serio.
Ma serio!!!!!!

Angelo Pianese 18.09.06 14:27 | Rispondi al commento |


Un'altra TELECOMATA
Che fine fanno le mie mail?

Da un annetto ho disdetto un abbonamento ADSL con la TIN
a cui avevo dato come indirizzo e-mail bernale@tin.it che mi portavo dietro da anni e anni ...

Telcom ha immediatamente provveduto a cancellare l'indirizzo ... PAZIENZA ... poco male in fin dei conti.
PERO'...
tutti quelli che mi hanno scritto a quell'indirizzo nell'arco di una dozzina di mesi non hanno mai ricevuto indietro alcun avviso.
Che cosa curiosa, se invii una lettera a qualcuno che si è trasferito, prima o poi, magari dopo mesi, la vecchie ed inefficenti POSTE ITALIANE, riescono a farla ritornare al mittente, che almeno capisce che nessuno l'ha potuta leggere.
Potevano essere notizie senza importanza, saluti ad amici, mielosi messaggi d'amore, ovvietà che tutti sanno, esternazioni indignate sulla mediocrità della nostra classe politica o corrispondenza di lavoro;
ma almeno uno sa non sono arrivate al mittente.

CHE FINE HANNO FATTO LE MIE MAIL? quanti contatti e opportunità ho perso in questo periodo? chi si conserva gelosamente le mail a me indirizzate? Eppure con i software che vengono utilizzati sarebbe veramente banale mandare ai mittenti un informazione del tipo "Delivery Status Notification" .
Ho provato a spiegare la cosa a operatrici più o meno gentili, ... se sono a scrivere queste righe ovviamente i risultati non sono arrivati.
Invito chiunque ad inviare un mail a bernale@tin.it
uno, dieci, mille, milioni di messaggi sperando che possa succedere qualcosa ...
magari scoppiare gli "armadi" in cui telecom tiene informazioni che riguardano la nostra vita.
La TELECOM tiene in ostaggio le mie mail, chiedo almeno che mi faccia sapere cosa vuole di riscatto.

Saluti Alessandro Bernardini

Alessandro Bernardini 18.09.06 12:34 | Rispondi al commento | Discussione


ciao Beppe,
ho aderito alla tua iniziativa e ti ho inviato quanto dovevo ma non ho ancora ricevuto il modulo da firmare per darti la delega. Fammi sapere.
grazie dell'impegno che metti per elevare il livello civico di questa bella Italia. Spero anche che tu riesca ogni tanto a divertiti.
buon lavoro!
andrea

andrea alberici 18.09.06 11:23 | Rispondi al commento |


Quelli della telecom continuano a telefonarmi per chiedermi di fare il contratto con loro, gli ho risposto per più di una decina di volte no, e questi continuano a telefonarmi! Perchè sono così insistenti? Non nè posso più!

Karin Grigatti 18.09.06 10:23 | Rispondi al commento |


Telecom perso un altro cattivo dirigente di azienda, la Repubblica ha acquistato un sicuro Ministro nell'incobente nuovo Governo di centrodestra. W L'ITALIA.

vito bruno 18.09.06 09:21 | Rispondi al commento |


ciao Beppe. Mi piacerebbe leggere un tuo commento anche sulle mosse del "furbetto di Palazzo Chiagni e fotti" che non sa quello che fa il suo consigliere economico/politico.
Claudio

claudio nesti pivotto 18.09.06 06:34 | Rispondi al commento |


Ho aderito alla delega delle azioni telecom, ma non ho ancora ricevuto l'e mail per la delega.
C'è tra gli aderenti che già la ha ricevuto?

marcello cimino 17.09.06 22:34 | Rispondi al commento |


Se volete unirvi in un nuovo movimento di idee, Partito Giovani, andate sul sito http://nuoveideeinpolitica.com oppure
http://www.partitogiovani.com

PROFESSOR GUIDI 17.09.06 21:31 | Rispondi al commento |


Ciao Beppe, ho visto per la prima volta il tuo show del 2005 dove già parlavi di Tornchetti e di come avrebbe spolpato la TElecom paragonandolo a quell'insetto che mette le larve all'interno di altri insetti divorardole e cibandosene fino alla morte.
Orbene, sono possessore di azioni telecom ma vorrei sapere cosa chiedi oltre alla dimissione del cda? Te le do' volentieri ma dimettendosi il cda le azioni poi non crollerebbero? Sinceramente non ci vorreri perdere piu' di quanto sto già perdendo (le ho acquistate quando erano ancora STet, poi le han tramutate in olivetti e poi in telecom!!! qaunti magna magna).

Altra cosa relativa al tuo show. Dici di utilizzare il telefono di skype (ora cerchero' sul tuo blog come fare ad averlo), ma con internet come faccio? Se disdico telecom con quale gestore posso operare?
Grazie delle eventuali risposte!

Andrea Varese 17.09.06 19:55 | Rispondi al commento | Discussione


ma è evidente che il tronchetto si è dimesso perchè aveva degli scheletri nell' armadio! Spero che il futuro di questa azienda prenda un pò di dignità e di serietà. Il tronchetto accusa il governo come se prodi fosse immischiato in questo casino, ma è il tronchetto che si è voluto togliere per non incappare nel casino. Aspetto il momento Beppe di rivederti in tv, tu che hai illuminato milioni di persone su questa oscura vicenda.Aspetto anche solo un tuo commento, una tua parola, siamo tutti con te, Beppe!!

Temistocle F. 17.09.06 19:21 | Rispondi al commento | Discussione


come aveva previsto è arrivata finalmente la fine della strozzineria telecom

mimmo lamusta 17.09.06 17:53 | Rispondi al commento |


scommettiano che ........acquistare azioni telecom adesso potrebbe essere molto pericoloso.
Rossi ha salvato Montedison, Parmalat ecc... bastonando gli obbligazionisti e i piccoli azionisti (il parco buoi). Il gioco è " il leone spolpa l'azienda dopo averla predata e la iena (Rossi) uomo di fiducia arriva fare il lavoro sporco prende su quel poco che rimane e mettere tutto a tacere definitivamente. Vogliamo proprio comprare azioni telecom oggi in queste circostanze?

Fausto Piazza 17.09.06 16:20 | Rispondi al commento |


Delegate.

Daniele Giuliodori 17.09.06 15:09 | Rispondi al commento |


L’iniziativa di Beppe Grillo “Share Action” violerebbe le disposizioni di cui alla sezione III rubricata "Deleghe di voto" ex D. Lgs. n. 58/98 (T.U.F.).
L'art. 138 del T.U.F. dispone che la sollecitazione è unicamente effettuata dall'intermediario finanziario (banca, Sgr, Sicav, etc.), su incarico del committente, mediante la diffusione di un prospetto e di un modulo di delega. Il successivo art. 139 recita che “Il committente deve possedere azioni che gli consentano l'esercizio del diritto di voto nell'assemblea per la quale è richiesta la delega in misura almeno pari all'uno per cento del capitale sociale rappresentato da azioni con diritto di voto nella stessa e deve risultare iscritto da almeno sei mesi nel libro dei soci per la medesima quantità di azioni. La CONSOB può stabilire per società ad elevata capitalizzazione e ad azionariato particolarmente diffuso percentuali di capitale inferiori”.
Telecom Italia S.p.A. rientra in quest'ultima tipologia di società e, pertanto, trova applicazione il possesso azionario in percentuale ridotta pari allo 0,5% del capitale sociale. Se al 31.07.2006 il Capitale Sociale della società telefonica sottoscritto e versato, relativamente alle sole azioni ordinarie, ammontava a 7.359.387.487,65 euro, Beppe Grillo, se ha sollecitato la raccolta delle deleghe dovrebbe possedere un quota parte del capitale sociale pari ad almeno 36,8 mln/€ ca.
Quindi, l’iniziativa targata Beppe Grillo sembrerebbe viziata sia sul piano procedurale, per avere oggettivamente disatteso le previsioni normative di cui al D. Lgs. n. 58/98, sia su quello sostanziale, per l'ingente dotazione azionaria che il comico dovrebbe avere per poter sollecitare la raccolta delle deleghe di voto.

Biagio ALESSIO 17.09.06 14:58 | Rispondi al commento | Discussione


Caro Beppe,
con gli ultimi sviluppi, la situazione telecom potrà forse risolversi in qualche vantaggio anche per i piccoli azionisti: quelli che hanno sempre permesso ai tronchy e agli Avvocati di torino di fare i padroni con i soldi degli altri!

Perché non facciamo un po' di casino anche su Alitalia???
Garantisco fin da ora la mia delega.
ciao!

marco malavasi 17.09.06 14:55 | Rispondi al commento |


Io lavoro in un call-center outbound (vendita per telefono) e spesso (leggi ogni volta) per calmare le ire delle persone a cui riempivo la testa di chiacchiere mi mettevo a parlare con loro. Nelle tante telefonate che ho fatto in questo anno ho capito una cosa... la gente preferiva TELECOM quando era dello Stato e nessuno ha gradito il passaggio in mano privata. Alla domanda una TELECOM di nuovo di STATO la risposta è quasi sempre stata MAGARI!

Giuseppe Barbarino 17.09.06 14:50 | Rispondi al commento | Discussione


La battaglia per un capitalismo etico è generosa caro Beppe. Ma è molto più utopica di quel che pensi!!! Non si è mai visto nè mai si vedrà!!!

moretto francesco 17.09.06 13:27 | Rispondi al commento |


Delegate gente delegate...buttiamo fuori anche massimo moratti dal cda telecom

Delegare delegare 17.09.06 11:49 | Rispondi al commento |


tronchetto sei piu brutto di un cadavere
ti meriteresti la guida dell'italia,perche
tutto quello che tocchi lo strasformi in merda
ti meriti la galera

calogero costanzo 17.09.06 11:24 | Rispondi al commento |


...perché stupirsi tanto delle dimissioni di Tronchetti Provera. Qualcuno pensavo forse che stava li per risanare definitivamente i bilanci di Telecom? Il mondo della finanza non risana un bel niente, al contrario circuisce, ammalia, si circonda di opulenza per nascondere meglio la propria coscienza, oramai esiste solo l’odore dei soldi, perchè le banconote sono emigrate altrove. Lo smog è solo puzza di denaro, i polmoni che sono più svegli di noi se ne sono già accorti, le previsioni del tempo non sono altro che listini di borsa, l’economista è a busta paga del capitalista, tutto questo ha la parvenza di essere così astratto perchè la sostanza delle cose oramai si produce in oriente.
Gianluca Parravicini
http://ilparra.blog.kataweb.it

Gianluca Parravicini 17.09.06 10:42 | Rispondi al commento |


In effetti, caro Beppe, lo scandalo del dimezzamento del nostro potere d'acquisto ti è sfuggito. Come mai? Anche i tuoi spettacoli costano il doppio. Tutti i pensionati e quelli a stipendio fisso hanno perso centinaia di euro al mese per "l'arraffa arraffa" dopo il cambio dell'euro. Fai per favore qualcosa per evedenziare meglio questo sconquasso economico che ci tocca tutti i giorni con la spesa. E' il problema principale dal 2002 e lascia stare il Provera per un po'. Rivogliamo il potere d'acquisto del 2001!! Come fare? Dai, mettici impegno. E voi del blog, che ne dite?

augusto rossetti 17.09.06 10:37 | Rispondi al commento | Discussione


...perchè tutti quelli che hanno speculato con l'euro (raddoppio dei prezzi) non vengono accusati come Tronchetto?

daniele d'amico 17.09.06 10:25 | Rispondi al commento |


Questa notte ho sognato l'assemblea Telecom con Beppe Grillo eletto a furor di popolo Amministratore Delegato. Il Tronchetto sconsolato andava a piazzare contratti di TRE presso il Centro Commerciale di Paullo, ed Afef, sempre più bella, che faceva l'amore con Beppe Grillo. Pensate, sotto sotto potrei non aver sognato....

francesco ioni 17.09.06 10:10 | Rispondi al commento |


parte 1
LUI NON SA NIENTE, POVERINO! Rovati, l’amico che fa affari con i Prodi e Montezemolo Una cascata di holding, finanziarie e immobiliari in una ragnatela che fa emergere collegamenti sorprendenti. Angelo Rovati, infatti, non è solo il fidato consigliere di Romano Prodi che ha firmato il piano top secret per lo scorporo di Telecom. Non è solo amico del premier, ex giocatore di basket, ora imprenditore con il pallino per il catering. È un uomo dai molteplici interessi. Manovra affari rilevanti, dalle alleanze potenti e sceglie soci importanti, come Luca Cordero di Montezemolo, presidente di Confindustria. Ancora, predilige amministratori che poi ritrovi a gestire anche Aquitania Srl, immobiliare di proprietà della moglie del premier, Flavia Franzoni. E infine indirettamente è azionista di vecchi amori di Prodi, come Nomisma. La cassaforte finanziaria di Rovati è infatti una società di partecipazioni bolognese, la Vantu Spa nella centralissima strada Maggiore. Divisa tra Angelo e il figlio Andrea, controlla le attività di famiglia. Oltre al catering e agli affari della moglie, la stilista Chiara Boni, Vantu controlla tramite la finanziaria Fintrading Spa, una società di partecipazioni, la Ieffe Holding Spa. E qui Rovati può contare su due rilevanti soci di minoranza: il presidente di Confindustria Cordero di Montezemolo e una misteriosa immobiliare, la Antelao Spa.

blue moon 17.09.06 10:07 | Rispondi al commento |


Beppe,
La tua iniziativa è eclatante. In fondo, tanti piccoli azionisti, prima o poi avranno più azioni di pochi ricconi.
Oltre a licenziare il CdA,perchè non eliminare una volta per tutte, anche il canone fisso.
Telecom è privata, che ci piaccia o no, allora perchè deve esistere ancora il canone fisso? Spero che il nuovo CdA, fatto di persone ragionevoli, ce ne liberi presto.
Saluti.

Vito Madaio 17.09.06 10:05 | Rispondi al commento |


CARO BEPPE E ADESSO CHE SE NE E' ANDATO IL TRONCHETTI CHE FACCIAMO .DACCI ISTRUZIONI.SONO SEMPRE PRONTO A FARTI LA DELEGA,MA FAMMI CAPIRE DOVE VOGLIAMO ANDARE.ASPETTO TUE NUOVE CIAO ESEMPIO (TI PIACE IL MIO COGNOME?)

GIOVANNI ESEMPIO 17.09.06 10:04 | Rispondi al commento |


TELECOMMEDIA
La Media Companies è lieta di presentare, in anteprima nel teatro di Piazza Monte Citorio a Roma:

TELECOMMEDIA

In tre atti

Attori protagonisti: il burattino-tronchetto Pinocchio (per la verità per questo ruolo c’erano moltissimi aspiranti, tuuutti bravissimi);

Prrrrodetto nella parte dell’ignaro Geppetto;

Rossi, nella parte della fata turco-iervolina;

Grillo, nella parte di se stesso;

gatto e volpe:Tom Mer e Dock Jerry;

lucignolo: Massimo Nerìa, qui nella veste di attore

Attori non protagonisti: il popolo, nella parte della pecora … (si, quella parte)

Regia: Massimo Nerìa, qui nella veste di regista
Produzione: Sanpeolo-Inteesa, Skys, GoldmenSacshish, Mangiafuocshild, Costamagnenstein, Rockdeviller, Sòrætàs

Anni di produzione: 1992-2006
Origine: USA – Francia – Australia - Italia (un coproduzione mondiale)
Genere: Commedia drammatica (se ne sconsiglia la visione a tutto il pubblico, se non previa assunzione di forti dosi di anticinetico gastrico)
Consulenze: il capretto Espiosito Rovagnati (un Prosciuttino sacrificato per la Mortadella);

Musiche: Inno alla gioia, ma in stile country

Costumi: Mal (per lui le musiche erano troppo diffcili)
Ogni riferimento a fatti o persone è puramente casuale. I nomi e i luoghi sono frutto della fantasia.

Per altri "curiosi" articoli, leggete il mio blog:

http://la-tela.blogspot.com/

Andrea Gianni 17.09.06 09:40 | Rispondi al commento |


che fine fara afef

f dettore 17.09.06 09:18 | Rispondi al commento |


...scusate volevo dire:
"ma noto con dispiacere, che la brava GENTE si contrappone su un fronte, che non esiste piú, semmai È esistito"

gustavo ponendolo 17.09.06 03:04 | Rispondi al commento |


...di speculare sulla compravendita in borsa dei titoli, in particolare della tim, che dovrebbero aumentare; e poi, se la societá non Vi vá, banalmente VENDERE e basta! non dovete mica sposarvela, ce ne tanta in giro...
- sbaglio che alla goldmann sachs lavorava un certo draghi, quello che in tanto silenzio fá lo gnomo in banca d'italia?

questo il mio primo post in un blog, praticamente; ma noto con dispiacere, che la brava si contrappone su un fronte, che non esiste piú, semmai esistito; i comunisti o similari da una parte e la destra, i capitalisti dall'altra; amici (posso?), esiste solo il piú ricco e potente dell'altro e basta; ed in questo circo preferisco ancora di piú chi dice "voglio fare soldi", anziché di chi predica il bene di tutti, ma poi pensa solo ad arricchire se stesso ed i suoi compari; preferisco chi presenta numeri concreti sul proprio lavoro, anziché di chi denigra l'uso dei numeri come strumento di misura di lavoro fatto bene o male, anche nella politica; preferisco il coerente all'ipocrita; ad esempio la questione sky e mondiali, lí, caro (posso?) Beppe, sbagli; il ragazzo ruba ed aiuta altri a rubare; quelli che hanno scritto l'esempio dei tuoi dvd scopiazzati hanno ragione; mi regali il tuo ultimo libro? (la cui copertina formato poster ho dovuto subire dappertutto); chiedi per favore a Luca se ne fa un ebook e mi manda un link per scaricarlo? sai (ultima, poi vado), ti conobbi tanti anni fá a verona; mi invitarono ad una cena ad un ristorante in piazza dell'erbe e mi presentai con un certo ritardo; tutto sbarrato...entrata a pagamento; perché mai? c'eri TU! e a squarciagola! ed ora? da una sbarra laterale entrai passando accanto al cattivo security...seguendo due carabinieri in borghese! (come mai erano lí?) scusa, mi sono infilato senza pagare, ma la cena era buona ed al posto della musica c'era come sottofondo la tua voce gracchiante tendente alle tonalitá del perplesso e dell'interrogativo e le belle risate della gente...ciao

gustavo ponendolo 17.09.06 02:57 | Rispondi al commento |


salve,
non só chi di Voi sia piú ingenuo o falso ingenuo; insomma, chi di Voi piú lo fa o piú lo é...; mi spiego:
- Vi ricorderete certamente chi privatizzó e nella fattispecie SVENDETTE la telecom italia ed altre societá, no? furon i signori che siedono nuovamente al governo ora;
- i numeri rossi di un'azienda come la telecom non si scoprono da un momento all'altro (che non mi si venga con la semestrale blablabla); giá si sapeva l'andazzo, ma - chissá perché - si viene a sapere solo ora, che il governo é piú o meno stabilizzato; ed in generale le cattive notizie vengono sempre da settembre in poi, puntualmente dopo le vacanze, quasi a non volercele e volersele rovinare; cosí la finanziaria, e paripari anche l'alitalia; (per contrapposizione, si vota SEMPRE in primavera, meditate);
la telecom italia va pienamente d'accordo con il presente governo e gode del massimo appoggio; cosi come anche la fiat: dopo ford e volkswagen, attendo solo la cattiva notizia con un certo piacere (magari rientrando cip e ciop dalla cina); anche la fiat appoggia il presente governo, perché quest'ultimo ne garantisce il salvataggio con soldi pubblici, cioé di tutti, mentre i profitti se ne vanno in francia e svizzera, come fai Te, Beppe, con i Tuoi soldini; ma questo é ingiusto; ma questo vá contro le regole del mercato libero, adottati dalla UE; chi lavora e bene, deve andare avanti, chi no o male, se non cambia, deve fallire e poi cambiare;
- non conosco i numeri della telecom italia, ma sono certo, che gli architetti della struttura societari hannp fatto in modo, che il proverolone controlli l'azienda anche e soprattutto con tanto di minoranza e che, diciamo, Voi l'azionariato diffuso non potrá MAI raggiungere la maggioranza per poter bocciare il cda; mai. Non per niente la distribuzione alla massa di un capitale lo si fa apposta per questo e proprio per questo, diciamo, Vi chiamano PARCO BUOI; la cosa migliore che potete fare é riuscire a speculare sulla compravendita...

gustavo ponendolo 17.09.06 02:21 | Rispondi al commento |


le azioni telecom italia media ti servono? fammelo sapere che sarò ben lieto di aderire (comunque ti avverto: sono solo 500)

mauro cortese 16.09.06 22:37 | Rispondi al commento | Discussione


A proposito ..dimenticavo,
lo sapevate che uno dei gruppi finanziari più potenti in America sono i PENSIONATI DELLO STATO.
Altro che PENSIONI A RISCHIO, essi condizionano il mercato azionario americano, e poi il consiglio di amministrazione è formato da 10 vecchietti ELETTI DIRETTAMENTE DALLA BASE!!! Non è in sogno, è la verità.
Questo è il momento buono per imitarli,CAPITO!!!

M.T.

Marco Thygam 16.09.06 21:13 | Rispondi al commento |


Beppe, dacci notizie...siamo in trepida attesa.
A proposito chi siamo? quanti siamo? dove stiamo andando? ;-)
M.T.

Marco Thygam 16.09.06 21:06 | Rispondi al commento |


Dacci dentro! Fai godere anche me! La mia mentalità e il mio capitale non mi consentono di possedere nessuna azione, ma se quelle potranno essere l'arma per combattere questa santa causa te le darei tutte!

moretto francesco 16.09.06 20:13 | Rispondi al commento |


2000!!!!

angelo iasevoli 16.09.06 19:28 | Rispondi al commento |


Caro e Stimato Beppe, mi pare che tu,pur nella tua chiara visione degli eventi sull' Affaire-Telecom, abbia perso di vista (o non visto) il vero nocciolo del problema, la Vera Natura del Problema, ovvero La Madre di tutte le Sventure: la Politica Kingoniana Italiana. IL perchè certe Società vadano male, o il perchè di certe decisioni improducenti,invalidanti o suicide vengano prese e attuate, NON dipende (come perlopiù si pensa) da sgangherati o da deficienti C.D.A. , non dipende stretamente "da chi è al Timone" , dipende invece e purtroppo dalla Politica che piazza i suoi Uomini-Chiave nel cuore dell'istituzione e la minano dal di dentro. IO ho lavorato in Telecom da quando si chiamava SIP e ti assicuro che certe "scelte" erano Politiche a Fallimento Calibrato, atte a far fallire la SIP perchè potesse nascere la Telecom e perchè certi Grandi Filibustieri potessero arricchirsi. IO non sono di destra e NON SONO PIù di sinistra, ma ti garantisco che le forze "negative" che operavano alla distruzione dell'Azienda "arrivavano tutte da sinistra", col Beneplacito dei Sindacati. Quando mi cadde definitivamente "il velo dagli occhi" stracciai la tessera del sindacato, era il 1985. Beppe, ti stimo come Uomo e come Comico che fa cultura, ma ti prego: apri gli occhi, o aspetta a chiuderli, sii imparziale e "stanga" sia Berlusconi che Bertinotti ( a proposito di quest'ultiumo, non ti sembra che "reciti il Pazzaglia a Memoria2 ? se non fosse tragico sarebbe buffo. Beppe, Basta coi "Comunisti Miliardari" , basta , ci vuole un minimo sia di coerenza sia di decenza. Un Saluto Orlando (più furioso che mai).

Orlando Maori 16.09.06 18:12 | Rispondi al commento | Discussione


Il Tronchetto si è dimesso accusando politici e governo... ma forse è più probabile che sotto sotto la tua iniziativa gli facesse davvero paura... e per non rischiare il licenziamento ha finto "dignità" e ha preferito licenziarsi... Forza Beppe, continua così!

Ilaria Vaccargiu 16.09.06 17:07 | Rispondi al commento |


Aderiamo in massa all'iniziativa di Beppe !!
Mandare a casa l'intero cda di telecom, dopo il tronchetto, sara un sogno.
Però facevo una considerazione sulla quale prego Beppe di rispondere:
in telecom italia ed in tim si dice che ci siano una MAREA di spioni (sismi e sisde).
Vuoi che permettano a te/noi di avere un n. di azioni tali da creargli problemi ??

pensavo ....


ciao a tutti !!

lorenzo capriolo 16.09.06 16:20 | Rispondi al commento |


Era ora!mi dispiace Beppe ma non ti leggevo spesso perchè pensavo di buttare il mio tempo ad incazzarmi, leggendo 1000 e passa commenti = al mio e che fosse inutile, solo uno sfogo che mi aiutava a lasciar perdere ed a farmi rassegnare. MA ADESSO!!!!!
Svegliatevi!!!! invece di perdere tempo a commentare cose ovvie, invece di dire se le avessi ti delegherei....
Compratele no??? io adesso mi sono rotto, finalmente UN' AZIONE VERA, lunedi' non mi interessa se non ho una lira, mi faccio un prestito, compro 200 euro di telecom e delego beppe, se tutti lo facessero.... qualcuno inizierebbe a tremare....Beppe assumi bodygard che ti proteggano...stai divendanto lo spaccaculo che tutti noi vorremmo tu fossi!VAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAI

massimo basirico 16.09.06 16:18 | Rispondi al commento |


Ciao a tutti, come al solito mi sa che beppe aveva ragion... cosa sta accadendo in telecom? ultimamente sta entrando in mezzo a troppe situazioni strane. Caso delle intercettazioni, caso bove, calcio, debiti, riorganizzazioni eccc
Ricordo quando Beppe diceva che dopo la parmalat sarebbe toccato alla telecom ...Beppe illuninaci ancora!!!
Ciao Gabriele

gabriele massi 16.09.06 16:00 | Rispondi al commento |


Spero che finalmente qualcuno faccia luce sulla inspiegabile Cassa Integrazione che D'Alema firmò per i poveri colleghi Telecom quando era al Governo, e che probabilmente si appresta a firmare nuovamente. Tutti rientrarono dalla CIGS pochi giorni prima delle elezioni. Ma nessuno ha dimenticato. Perchè D'Alema sta tacendo? E Veltroni che si è fatto tanto fotografare con MTP al Telecomcerto, non ha nulla da dire stavolta? L'argomento è molto spinoso, se nessun giornale ne parlò ci deve essere un perchè, e vorremmo conoscerlo, adesso che è tornato Rossi e si stanno creando gli stessi presupposti dell'era Collaninno...

Marco Presente 16.09.06 15:38 | Rispondi al commento |


Ma non sarà mica che, nonostante questo poverino si sia dimesso per salvaguardare la azienda per la quale si è battuto in questi anni, non hanno neppure previsto una buona uscita per lui?


Beppe, informati per cortesia e faccelo sapere. se fosse necessario potremmo fare una colletta per lui!

Claudio Genovese 16.09.06 15:31 | Rispondi al commento |


il tronchetto dell' infelicita' si e auto cacciato!! grandee, non ci stava a far nulla li. solo che al suo posto ci hanno messo un altro incompetente; guido rossi( si quello di calciopoli!!). mamma mia dove andremoa finire cosi' povera telecom la vedo brutta! .

fabrizio secchi 16.09.06 15:12 | Rispondi al commento |


Sei un genio! Fantastico se riuscisse!! Mi son sempre chiesto come mai tutti quelli che acquistano azioni sul mercato non possano fare sentire la propria voce. Sapere che in questa maniera è possibile rivalersi sulle caxxate che fanno le grandi imprese mi riempie di gioia :)

Claudio Buda 16.09.06 15:08 | Rispondi al commento |


Lo scrittore di fiabe H.C.Andersen Prodi ritiene che, siccome la metà degli Italiani ha creduto alle sue promesse in campagna elettorale, ora tutti gli italiani sono disposti a sorbirsi qualunque altra favola intenda raccontare. E mi spiego, utilizzando un comunicato ANSA e quindi non di parte.

Lunedì il CdA della Telecom Italia approva lo scorporo di TIM e TELECOM. Nasceranno due società distinte. A seguito del polverone che ne nasce, Prodi dichiara di essere "sorpreso e sconcertato" e che nel"lungo e approfondito colloquio" avuto 10 giorni prima, Tronchetti "non ha assolutamente accennato ad una ristrutturazione così importante"

Aumenta il polverone e si susseguono dichiarazioni fino a

Mercoledì una nota di GOVERNO precisa i contenuti di DUE incontri (NON UNO dieci giorni prima) il 19/7 ed il 2/9 fra Prodi e Tronchetti: "nessuna anticipazione sull'operazione Telecom" (eppure Prodi si era lasciato sfuggire che nel colloquio di 10 giorni prima, Tronchetti gli aveva assicurato che la società sarebbe rimasta in mani Italiane!)

Il 14 o il 15/9 spunta un documento dal titolo "SCORPORO DELLA RETE DI TELECOM ITALIA" inviato il 5/9 dalla SEGRETERIA DELLA PRESIDENZA ai vertici Telecom. Il consigliere economico di Prodi, Rovati, dichiara: "questo studio è solo mio, Prodi non ne sa nulla"

E qui comincia la nuova fiaba. Perchè io dovrei credere che il CONSIGLIERE ECONOMICO del PRESIDENTE DEL CONSIGLIO fa uno studio così rilevante per i destini di una Società di importanza capitale per la nazione e per decine di migliaia di lavoratori e non gli scappa neanche una parola, anche solo per confrontare le loro idee, con il Presidente del Consiglio di cui é ascoltatissimo consigliere economico? E se lo studio in questione era una cosa sua, privata, personale, perchè per farlo pervenire alla Telecom E' STATO SPEDITO DALLA SEGRETERIA DELLA PRESIDENZA e non come era più logico dal proprio ufficio con il suo nome come mittente?

Che titolo avrà questa nuova favola?

giannetto pacifico 16.09.06 14:41 | Rispondi al commento |


forza ragazzi riprendiamoci telecom. Beppe Grillo è mio padre

mario di bona 16.09.06 13:46 | Rispondi al commento |


sono un ragazzo di ventuno anni...pensavo di aver trovato una persona seria in romano prodi e nel suo staff...mi parlavano dfi futuro di speranza per i giovani...e adesso (anche se spero non sia vero)romano mi fa accordi col tronchetto..pensavo li avrebbe ostacolati,invece ho capito di essere veramente ingenuo,li aiuta...grazie beppe che mi hai aperto gli occhi

thomas iacchetti 16.09.06 13:38 | Rispondi al commento |


Rossi alla guida di telecom...
e Beppe purtroppo zitto...
che silenzio assordante!

Andrea Ferrari 16.09.06 12:16 | Rispondi al commento |


OT
#################################################

In queste ultime ore stiamo assistendo alla CROCIFISSIONE di Benedetto XVI.

NO, NON ESAGERO!

Proprio non riesco a capire cos'abbia detto il Pontefice di così GRAVE nei confronti dell'Islam!

LEGGETE LE ULTIME AFFERMAZIONI DI AHMADINEJAD, ALTRO CHE IL PAPA....

#################################################
CLICCA SUL MIO NOME PER LEGGERE IL POST.

Marcello Cerulli 16.09.06 11:58 | Rispondi al commento |


Sondaggio di opinione: DOVE FINIRA' TIM?

- Rupert Murdoch, il magnate australiano dei media. Il Presidente della News Corporation pubblica circa 175 giornali (The Times, The Sunday Times, The Sun, New York Post, Weekly Standard, per citare i più famosi), ed è proprietario di network televisivi come Sky tv (milioni di abbonati) in Europa e Fox tv in America.

- Il fondo d’investimento statunitense Carlyle (il cui rappresentante per l’Italia è l’ingegnere Carlo de Benedetti), è stato definito da Industry Standard come “la più grande società d’investimenti privata del mondo”. Ha 13 miliardi di dollari da gestire soprattutto nel settore della difesa, speculando sui conflitti militari e sulla spesa per le armi. Tra le sua fila infatti, annovera uomini con credenziali importanti e collegamenti col Pentagono, il Dipartimento della Difesa e il CFR (Consiglio per le Relazioni con l’Estero, il governo invisibile americano). Fra i partner di Carlyle figurano l’ex segretario di Stato americano James Baker III, George Soros (miliardario ungaro-statunitense che ha speculato sulla sterlina con l’avvallo del governo britannico, ha speculato sulla lira nel 1992 con l’avvallo di Ciampi e provocando la svalutazione della nostra moneta del 30%; ha distrutto le Tigri Asiatiche mandando in fallimento e al suicidio milioni di persone in Asia), Fred Malek e persino George Herbert Walker Bush (Bush senior, padre dell’attuale presidente degli Stati Uniti, nonché massone del 33° grado del RSAA, Rito Scozzese Antico e Accettato).
Non è una novità inoltre che il Gruppo abbia gestito per anni i soldi di Yeslam bin Laden (fratello di 0sama bin Laden).

- Telefonica, una ditta spagnola di telefonia che tra le numerosissime compagnie (vedi elenco in Pdf) figura la ENDEMOL ITALIA (Holding) Spa, la ditta produttrice di chicche televisive e d’intrattenimento molto intelligenti come “Il Grande Fratello”, “ La Fattoria ”, “Chi vuole essere Milionario”, “Affari tuoi”, “La pupa e il secchione"

Pinna Massimo 16.09.06 11:52 | Rispondi al commento |


Le dimissioni di Tronchetti Prevera hanno tanto l'aria di un "colpo di scena ad effetto mediatico" per allontanare l'attenzione dei più da quanto sta accadendo (o probabilmente è gia accaduto ) in Telecom.
Nicoletta

Nicoletta Albanese 16.09.06 11:50 | Rispondi al commento |


ALLA GRANDE, BEPPE!!
Non possiedo azioni altrimenti ti avrei delegato ben volentieri!!
NON MOLLARE!!(Semmai trovati una scorta...)

Marco Vescovo 16.09.06 11:32 | Rispondi al commento |


TREVISO--Cari amici e' meglio non gioire troppo. Aspettiamo a vedere quello che non ci vogliono dire.SPERANDO che Telecon non diventi un grande carozzone come diversi anni fa'.Un mangia soldi dei cittadini.Amici degli amici.Speriamo che il tempo passato abbia portato consiglio.Prima di tutto l' efficienza e se serve dimagrire ancora il personale.La gente non e' piu' disposta a non mangiare per pagare le ineficienze. www.controletruffe.com

cogo andrea 16.09.06 11:28 | Rispondi al commento |


Guido Rossi!!!
Come denunciato dal "picconatore", il Rossi, non è altro che un avvocato d'affari, il quale ha gestito il passaggio di Bnl a banche estere (mi pare Abn e Paris Bas). Vi ricordate che era partita una scalata Unipol su Bnl? Vi ricordate tutto il chiasso che fu fatto attorno ad Unipol-Crudele, DS-D'Alema-Fassino, e Banca d'Italia-Fazio? Bene, quello che non potè fare l'italiana Unipol, è stato fatto fare dal nuovo governatore della Banca d'Italia, Mario Draghi, a delle banche estere! Il tutto in modo sobrio, parco, silenzioso, con i giornali che annunciavano le operazioni su trafiletti, e con gli occhi degli italiani concentrati su calciopoli.
Viva il libero mercato! ... di chi lo manovra.
Ora, con Guido Rossi che ha reso dignità al calcio, come la c.d. 2a Repubblica la ha resa alla politica (sic), stiamo pur certi che Telecom-Tim finiranno sotto il controllo di qualche azienda estera.
Lo scontro è tra l'oligarchia finanziaria nazionale (da due soldi, a quanto pare) e l'oligarchia finanziaria internazionale (ben più forte).
Il paradosso, caro Beppe, è che contestiamo la prima, facendo il gioco della seconda.
claudio

Claudio Giudici 16.09.06 11:21 | Rispondi al commento |


Siete una banda di paranoici comunisti a cominciare da te Beppe Grullo. State prendendo tutto quello che c'è da spartire, compreso aziende private. Ma l'odio e il rancora che dimorano dentro di voi sarà il vostro punto debole. Molti che vi hanno votato sono già pentiti (brutta parola). Ma anche tu che fai il finto oppositore sei funzionale al sistema. Quando lottizzano gli altri sono delinquenti, quando lo fate voi dovete pareggiare il conto ma siete in buona fede. Se uno ruba è giustamente un ladro, se lo fa uno di voi o legato a voi è un compagno che sbaglia ma non un ladro.
Se cercate di fare una piccola Unione Sovietica avete sbagliato i conti, non siamo tutti imbecilli come voi pensate, esiste purtroppo per voi il pensiero libero, ma capisco che è un concetto sconosciuto e troppo complicato per voi.

Mario Rossi.

Mario Rossi 16.09.06 10:49 | Rispondi al commento | Discussione


Ottima iniziativa quella della delega per il voto in assemblea Telecom, solo che mi permetto di suggerire una proposta più dettagliata.. per esempio.. va bene mandare a casa questo cda, ma per sostituirlo con chi? e chi lo sostituirà cosa ne farà della Telecom? mi fido della sua buona fede, ma la sola buona fede non basta..
Buon lavoro e cordiali saluti

Gioacchino Lamacchia 16.09.06 09:37 | Rispondi al commento |


Ma la finiamo di parlare di "mercato"?

Le infrastrutture di comunicazione di una nazione sono un bene primario (molto più delle forze narmate, che sono un costo mostruoso e che nessuno si sogna di privatizzare).

Dove va una nazione che non ha internet in ogni angolo! E l'italia non ce l'ha da nessuna parte, manco nelle grandi città!

Questo perchè nella privatizzazione della rete si sono persi tuuti gli investimenti "che non hanno redditività" e l'infrastruttura tecnologica non è progredita come doveva!

Privatizziamo i servizi e nazionalizziamo la rete, che poi affitteremo ai vari gestori a prezzi congrui e "di mercato". Saranno poi i gestori a vendere i loro servizi / contenuti!

Eugenio Pompei 16.09.06 09:34 | Rispondi al commento |


Purtroppo... o per fortuna... ho venduto le azioni Telecom in mio possesso dopo l'annuncio dello scorporo per "creare valore". Sulle barzellette mi piace riderci, non metterci i miei soldi. Se non avessi venduto, ti avrei certamente delegato Beppe. Comunque, il Tronchetto si è dimesso, quindi qualcosa si sta muovendo, ma li ce altra gente da mandare al mare e quindi l'iniziativa credo abbia ancora senso.
Ciao

Stefano Iavarone 16.09.06 09:29 | Rispondi al commento |


Tronchetti Trocanto, lascia la telecom, ma perchè Rossi,cosa ne capice di telefonia, reti, internet

enzo scozzaro 16.09.06 07:44 | Rispondi al commento | Discussione


Questa volta però il povero professor Romano Prodi - nonché Primo Ministro, nonché Mister Goldman’s Sachs - non lo sapeva. Non era al corrente.
Diciamolo fin da subito per togliere qualsiasi ombra sul suo operato.
Lo ha dichiarato egli stesso: «Marco Tronchetti Provera» - per chi non lo conosce è il marito della grande intrattenitrice e showgirl tunisina Afef Jnifen – mi «disse cose diverse da quelle fatte»!

Avete capito? A Prodi, l’imprenditore più indebitato d’Italia non solo non gli avrebbe detto in anticipo di questa piccola vendita da decine di miliardi di euro, ma anzi, gli avrebbe detto cose diverse!
Povero Romano, nessuno lo considera!

L’uomo di punta delle elites bancarie internazionali (senior advisor, cioè consulente della banca d’affari ebraica più potente del mondo, la Goldman Sachs ), l’uomo che dal 1993 diede inizio alle grandi privatizzazioni come la vendita di Italgel, Cirio-Bertolli-De Rica (IRI), della Comit (1994) sempre da parte dell’azionista IRI, della prima tranche dell’IMI, INA, SME e di altre società dell’ENI.[1] L’uomo che ha saputo smontare pezzo dopo pezzo l’IRI (l’Istituto di Ricostruzione Industriale nato nel 1933) non è stato avvisato!

Tratto da un articolo di Marcello Pamio

Carlo Falqui 16.09.06 04:16 | Rispondi al commento |


Premessa la mia soddisfazione per le dimissioni di Tronchetti, personaggio davvero squalificabile, sull'argomento devo dire che l'atteggiamento dell'attuale governo mi spaventa non poco...
Un management di una azienda privata che non è libero di organizzarsi, o anche di cedere all'estero parte dell'azienda stessa, mi puzza di intervento statale lontano un chilometro... Soprattutto quando quest'intervento sembra (sottolineo sembra... non mi ritengo depositario della verità...) al sottoscritto, come l'intervento di chi vuole mangiarci sopra e non era stato invitato...
Non critichiamo solo per convinzioni politiche... Guardiamo i fatti.
Al momento tra l'attuale e il precedente governo di differenze ne vedo pochine.

Andrea Sperelli 16.09.06 01:45 | Rispondi al commento |


Beppe il tronchetto non potrai licenziarlo perchè L'HA FATTO DA SOLO!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

Gian Marco Tedaldi 16.09.06 01:09 | Rispondi al commento |


15/09/2006 - continuazione 3 di 3: Lettera al Ministro Antonio Di Pietro)
Credo che su questo fronte Ella possa impegnarsi, facendo seguito alle azioni moralizzatrici già intraprese presso il suo Ministero riguardo le
consulenze esterne e le attività connesse. Altrimenti si dovrà necessariamente dedurre che la tassazione dei cittadini ha l'unico scopo di essere funzionale al finanziamento indiretto dei poteri forti nell'attuale monarchia politico-economica: non le sembra un meschino messaggio ai cittadini che possa autorizzare e giustificare la disobbedienza civile? La prego, Signor Ministro, agisca in fretta.
Grazie,
da un semplice cittadino.

(Lettera aperta inviata a:
antoniodipietro@antoniodipietro.com;
e per conoscenza a:
segreteria@antoniodipietro.com;
repubblicawww@repubblica.it;
uilcom@uilcom.it;
politiche-economiche@mail.cgil.it; ufficiostampa@mail.cgil.it; larepubblica@repubblica.it; segnalazioni@beppegrillo.it;
consob@consob.it;
unitaonline@unita.it)
per ora....

Paolo Michelessi 16.09.06 00:32 | Rispondi al commento |


15/09/2006 - continuazione: Lettera al Ministro Antonio Di Pietro)
... Il successo di tale operazione ha dato il via all'analoga operazione Telecom, con l'imposizione proprietaria delle scelte tecniche a copertura dell'"invasione" e conquista esterna.
C. Come mai la CONSOB, coadiuvata dal Ministero delle Finanze, non ha aperto un'istruttoria sulla situazione complessiva contabile del gruppo, smascherando i giochi di "bassa" finanza nell'esportazione e sottrazione di capitali, nell'impegno economico richiesto agli investitori piccoli e istituzionali per la "copertura" di operazioni dissennate e antieconomiche con emissioni obbligazionarie non sempre pienamente visibili al mercato?
Per il bene del paese, per il bene dei lavoratori e quindi del mercato del lavoro, per giustizia sociale, e per punire il malcostume "allegro" di certo poter politico ed economico, se non perseguibile anche penalmente, La esorto a "prodi"garsi affinchè le proprietà del gruppo, prima proprietà dello stato, ritorni ad essere tale, garantendo la solidità e l'ingegno di lavoratori interni che hanno portato all'eccellenza internazionale il marchio
delle telecomunicazioni italiane. Interrompa questo perverso meccanismo di finanziamento del potere politico-economico attraverso la sottrazione della ricchezza nazionale e strategica del paese, e quindi di tutti i cittadini. Imponga a garanzia della copertura economica il congelamento dei beni degli azionisti di tutta la catena di controllo del Gruppo che hanno avallato le scelte "mirate" al furto-di-stato, ultimo di tutta una serie di eventi che purtroppo non hanno consentito il rientro dei capitali sottratti al pubblico.
( continua al prossimo post)

Paolo Michelessi 16.09.06 00:10 | Rispondi al commento |


Invece di inventarti questa pagliacciata della share action, sarebbe meglio, alla luce di quanto sta accadendo in questi ultime ore, (vedi dimissioni di Tronchetti e nomina chiaramente politica dell'ormai salvatore delle cause nobili, Guido Rossi) che MORTADELLONE e i suoi compagni di sinistra, stanno mettendo le mani definitivamente sulla TELECOM per un semplicissimo motivo, che mi pare molto strano che tu non abbia capito. LA NUOVA MEDIA COMPANY CHE NASCERA' SARA' UNA NUOVA TELEVISIONE NONCHE' WEB TV AL SERVIZIO DELLA SINISTRA. Compreso le intercettazioni telefoniche ecc ecc. CARO BERLUSCA te la stanno proprio mettendo in quel posto........... Contento BEPPE? Finalmente recupererai le tue perdite sulle azioni. Anzi gia' che ci sei comprati anche le obbligazioni convertibili, che quotano addirittura sotto il prezzo di rimborso.... Ma a te interessa solo che il Tronchetto non ci sia più vero? UN PICCOLO PARTICOLARE, OLIMPIA rimane l'azionista di maggioranza. Chi controlla Olimpia???????????? Ciao a tuc.

paolo savio 16.09.06 00:04 | Rispondi al commento | Discussione


Lo scontro tra Telecom e Palazzo Chigi si fa rovente. Marco Tronchetti Provera si è dimesso da presidente delle società.

Di fatto, Tronchetti rimarrà principale azionista della società, ma dimettendosi ha dato un segnale forte alla Presidenza del Consiglio.

Il nuovo presidente sarà Guido Rossi, avvocato d'affari di gran nome ex senatore della sinistra con forti agganci nel mondo politico. Tanto che qualcuno ha visto nella sua nomina uin segnale distensivo nei confronti dell'Unione.

ciro piscopo 15.09.06 22:51 | Rispondi al commento |


come mai non vi stracciate le vesti per la piccola nota scritta da Prodi il 5 Settembre su come smembrare la Telecom, (per poi dire che non ne sapeva niente), come mai siete cosi disonesti. Un blog di un comico che ora non parla più, che non ha più niente da dire, in quanto amico dei suoi dipendenti, fatto da comici che sperano in una satira che fà satira a senso unico, che quando gli si fà satira contro chiede i danni (vedi D'Alema)....siete patetici. Cosi tanto per parlare di conflitti di interesse, ora oltre ad avere la Banca (vedi Fassino sul caso UNIPOL......ah finanzieri di Milano, tra cui un paio di generali, che indagavano su quel ramo di inchiesta sono stati trasferiti), ora avete anche un colosso delle telecomunicazioni con a rimorchio la7, e in più la Rai... e poi rivolete Biagi Santoro e Luttazzi, ma che paese è un paese il quale non produce un giornalista se non un ottantenne e un biondo tinto e un paio di comici, nell'arco di 10 15 anni??? vai grillo vai alle COOP e diventa socio e poi chiedi se nelle COOP applicano l'articolo 18 dello statuto dei lavoratori per aziende che superano i 25 dipendenti...vai a chiedere anche questo...allora sarai credibile..ora non parli più...tra un paio di giorni torna il tuo dipendente Prodi vai a chiedere perchè lui voleva comprare la Telecom con i soldi della cassa depositi e prestiti sono soldi nostri no??? o fai tanto il buonino perchè hai le azioni Telecom e temi in un crollo che ti porti via un pò di soldi???

alessia Listink 15.09.06 22:48 | Rispondi al commento | Discussione


Ma che ti sei messo in testa beppe? Cosa vuoi fare con telecom? con rispetto parlando, sei solo un comico, stai al tuo posto, che rappresenti centomila persone e non l'intero paese! E poi nell'ipotesi che la share action abbia successo, cosa vorresti fare? Sostituire il cda? O semplicemente avere tu personalmente una voce in capitolo nel cda di una grande azienda, senza rischiare i tuoi soldi? Scusa per l'intervento duro, ti stimo parecchio come persona e come comico, ma trovo che nell'ultimo periodo ti stia un po' troppo montando la testa. Se vuoi entrare in politica, dichiaralo apertamente e troveresti molti tuoi sostenitori. Altrimenti, limitati a fare il blogger e l'attore comico, senza interventi ambigui come questo o come la tua "visitina" a Prodi.

Lorenzo Cadeddu 15.09.06 22:45 | Rispondi al commento |


Non so voi ma non vedevo l'ora di rivedere Santoro (e la sua squadra) in tv, sono passati quattro lunghi anni dalla sua cacciata vergognosa da parte del nanetto di Arcore (..e la chiama "casa delle libertà") e avevo proprio nostalgia di trasmissioni interessanti e utili, di inchiesta, anche scomode, ormai non mi accontentavo piu' solamente della Gabanelli con Report, ottimo programma ..
Vedere Marco Travaglio nella squadra di Santoro è stato quasi un miraggio, lo ritengo uno dei pochi giornalisti LIBERI presenti in Italia; consiglio vivamente a tutti di recuperare online tutte le video-interviste di questo grande uomo, sono molto illuminanti e utili per chi è, come me, particolarmente sensibile agli abusi di Potere.
Ora rivorrei indietro, pago il canone non per i reality cazzo, il mitico Luttazzi e i fratelli Guzzanti (ormai per Grillo mi sono rassegnato) perche' la satira è un buon indice del livello di democrazia di un Paese e noi siamo proprio messi mali ragazzi..
Signor Prozac &Co nei prossimi due mesi esigo:
- legge efficace sul conflitto di interessi
- blocco della riforma della giustizia
- rimozione delle leggivergogna del precedente governo
- reintegro di Biagi e Luttazzi
- riforma del sistema radiotelevisivo

e complimenti per l'indulto! vergognateci, ci avete tradito..

Leonardo Rossi 15.09.06 22:13 | Rispondi al commento | Discussione


Caro Beppe, credi veramente di essere ancora un COMICO? Oramai ti sei trasformato, così lentamente da non accorgertene, forse, in un politico. Brutto titolo, vero? Del resto in Italia se lo è diventato lo psiconano, cicciolina, perchè un comico non può avere successo?

Alberto Mazzocco 15.09.06 22:11 | Rispondi al commento |


Ma come ami questo Post è sparito così in fretta dalla pagina per essere sostituito con le case? Non è che anche a Beppe è arrivato un "progetto" consigliato da qualche altro segretario "particolare" del prodino tornchettino? Meglio non dare troppa voce a quest'"affaire" talmente sporco ed evidente che neanche un topo cieco non lo vedrebbe. TUtti a scaricare come al solito i debiti sui cittadini, e a rimpinguare le casse proprie (il tronchetto non ha più una lira.... E poi c'è RCS.. Niente da dire? FOrse sie oramai troppo schierato un po' come il >corriere.. Ma cosa avresti detto se un giochetto simile l'avesse fatto il Berlusca? Gentein piazza, sindacati sul piede di guerra e Beppe che si sarebbe scagliato con travaglio a crocifiggere il Bau BAu, tanto è sempre colpa sua..Onestà intellettuale mi aspetto dal Beppe nazionale fustigatore del malcostume ma... forse è troppo. Che ne dici di portare al tuo caro Prodino qualche Azione Telecom, o forse Cirio? Non credo che voglia essere così fesso da comprarsi i debiti. No Lui li scarica sui conrtibuenti come ai tempi dell'IRI.. Ricordi? Poverino anche la SME voleva svendere ai soliti "amici". De Benedetti, Tronchetti debiti perfetti per i soliti cittadini demetti? no scusa dementi e poveri presi per i fondelli. Dove sono gli strali di DIliberto e di Giordano? Dove le dotte elucubrazioni di Biagi? e Santoro, e Floris? e i girotondini? Caruso? etc etc. E' come se tua moglie comprasse un ferrari e tu non ne sapessi niente.. poco plausibile. Forza beppe abbi Orgoglio come idceva la povera Oriana Fallaci vilipesa a messa alla berlina da una sinistra mollacciona e perbenista che ci porterà allo sfascio sociale totale.abbi il coraggio di andare su qualche televisione , sicuramente privata che ti consentirà di parlare al patto di essere un po' più equilibrato e non vedere solo il male da una parte. Sono certo che il BErlusca ti darebbe lo spazio, gli alzeresti di sicuro lo share che per lui è il massimo. Medita Beppe Medita

Franco Verona 15.09.06 22:10 | Rispondi al commento | Discussione


Guido Rossi
Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Guido Rossi (Milano 16 marzo 1931) è un avvocato italiano, attualmente commissario straordinario della Federazione Italiana Giuoco Calcio e presidente di Telecom Italia.
[modifica]

Biografia

Alunno del prestigioso Collegio Ghislieri, si è laureato in giurisprudenza a Pavia nel 1953, conseguendo il Master of Laws ad Harvard. Già docente universitario di diritto commerciale e di diritto privato comparato a Pavia, Trieste, Venezia e Milano, nel 1981 è nominato Presidente della CONSOB. Consulente della Montedison e dell'Inps, Rossi cura anche le consulenze legali di Mediobanca ed è membro del consiglio di amministrazione delle Assicurazioni Generali.
Alla guida della Ferfin-Montedison durante la crisi Ferruzzi, Rossi sovrintende ad operazioni finanziarie importanti, come l'acquisizione del Credito Bergamasco dal Credit Lyonnais. Arriva poi dapprima alla presidenza di Ferfin-Montedison ed in seguito alla guida della Telecom Italia, orientata alla privatizzazione.
Dal 1987 al 1992 Rossi visse un'esperienza politica, che comunque fu solo una parantesi nella sua carriera: divenne senatore come Indipendente di Sinistra.
In tempi più recenti ha tutelato per un anno gli interessi della banca olandese Abn Amro, che dopo l'inchiesta sui vertici della Banca Popolare Italiana ha avuto il via libera per aggregare l'istituto padovano.
Nel 2003 è stato avvocato di Cesare Geronzi, presidente di Capitalia, a seguito degli scandali Cirio Parmalat.
La sua passione per lo sport e l'amicizia personale con Massimo Moratti, lo portano a ricoprire per quattro anni la carica di consigliere nel Consiglio d'Amministrazione dell'Inter.
Il 16 maggio 2006 Guido Rossi viene nominato commissario straordinario della FIGC. È attualmente docente a contratto di Filosofia del Diritto presso l'Università "Vita-Salute" S. Raffaele di Milano.

Bella lì nuovo presidente, ce l'hai fatta a farci fessi un'altra volta!!!!

Andrea Ferrari 15.09.06 21:49 | Rispondi al commento | Discussione


Tronchetti CAPUT!!! E FUORI UNO!!! Avanti con gli altri!

Andrea Chierchia 15.09.06 21:41 | Rispondi al commento |


RAGAZZI, UNA NOTIZIA STUPENDA! IL TRONCHETTO DELL'INFELICITA' SI E' DIMESSO DA TELECOM! E VAI!!!

Andrea Chierchia 15.09.06 21:38 | Rispondi al commento | Discussione


io possiedo delle azioni telecom italia media , sono poche ma dimmi come fare e le metterò a tua disposizione .
Dino riccio

dino riccio 15.09.06 21:12 | Rispondi al commento |


il tronchetto si è appena dimesso da presidente...chissa' perche'???????al suo posto GUIDO ROSSI!!!!SEMPRE LUI!!!!!AHAHHAHAHAHAHHA

vale lor 15.09.06 21:07 | Rispondi al commento |


Stiamo parlando dell'INTER o della TELECOM ? Siamo tutti in un reality show ?
Il Tronchetto la farà franca ?

Pino Falabella 15.09.06 20:54 | Rispondi al commento | Discussione


Finalmente un uomo nuovo.
Uomo di D'Alema già presidente di Telecom nel passato, membro del CdA dell'Inter, avvocato di Geronzi (Capitalia) nel crac Cirio-Parmalat e presidente della FIGC...meno male che essendo di sinistra non ha conflitti di interessi...:)

COMPLIMENTI A TUTTI, A TRONCHETTO, A PRODI, A D'ALEMA, A ROSSI, ALL'INTER,A ROVATI E A TUTTI QUELLI CHE ESULTANO PER L'INGRESSO DEL LINDO E NON COMPROMESSO ROSSI NEL MONDO DELL'INDUSTRIA ITALIANA.

Adesso sì che le banche daranno nuovi soldi freschi alla faccia nostra alla Telecom, avendo un loro uomo manipolabile tramite Geronzi, il ministro degli esteri e il presidente del CONIGLIO.

Andrea Ferrari 15.09.06 20:37 | Rispondi al commento | Discussione


FINALMENTE QUELLA SANGUISUGA DEL TRONCHETTO SI E' LEVATO DAI COGLIONI!!!!
ADESSO PRODI DEVE PRESENTARGLI IL CONTO DI TUTTA LA SPESA CHE HA FATTO QUEL RIGATTIERE DI UNO STRACCIVENDOLO!!!!!!!!!!!!!
ciao Maurizio

Maurizio Mitterstainer 15.09.06 20:37 | Rispondi al commento | Discussione


Il Tronchetto si è dimesso da Telecom!

Al suo posto arriverà Guido Rossi...

Fabio Gori 15.09.06 20:28 | Rispondi al commento |


Dicono alla tele che il tronchetto si sia dimesso.. e ora?

cristian grassi 15.09.06 20:27 | Rispondi al commento |


ULTIMISSIMA DAL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE TELECOM: IL TROCHETTO SI E' DIMESSO,,,,,, SUCCEDE GUIDO ROSSI

Carmelo Lumia 15.09.06 20:27 | Rispondi al commento |


IL TONCHETTO SI è DIMESSO GRANDE BEPPE AHAHAHAHAH
IL TONCHETTO SI è DIMESSO GRANDE BEPPE AHAHAHAHAH
IL TONCHETTO SI è DIMESSO GRANDE BEPPE AHAHAHAHAH
IL TONCHETTO SI è DIMESSO GRANDE BEPPE AHAHAHAHAH
IL TONCHETTO SI è DIMESSO GRANDE BEPPE AHAHAHAHAH
IL TONCHETTO SI è DIMESSO GRANDE BEPPE AHAHAHAHAH
IL TONCHETTO SI è DIMESSO GRANDE BEPPE AHAHAHAHAH
IL TONCHETTO SI è DIMESSO GRANDE BEPPE AHAHAHAHAH
IL TONCHETTO SI è DIMESSO GRANDE BEPPE AHAHAHAHAH
IL TONCHETTO SI è DIMESSO GRANDE BEPPE AHAHAHAHAH
IL TONCHETTO SI è DIMESSO GRANDE BEPPE AHAHAHAHAH
IL TONCHETTO SI è DIMESSO GRANDE BEPPE AHAHAHAHAH
IL TONCHETTO SI è DIMESSO GRANDE BEPPE AHAHAHAHAH
IL TONCHETTO SI è DIMESSO GRANDE BEPPE AHAHAHAHAH
IL TONCHETTO SI è DIMESSO GRANDE BEPPE AHAHAHAHAH
IL TONCHETTO SI è DIMESSO GRANDE BEPPE AHAHAHAHAH
IL TONCHETTO SI è DIMESSO GRANDE BEPPE AHAHAHAHAH
IL TONCHETTO SI è DIMESSO GRANDE BEPPE AHAHAHAHAH
IL TONCHETTO SI è DIMESSO GRANDE BEPPE AHAHAHAHAH
IL TONCHETTO SI è DIMESSO GRANDE BEPPE AHAHAHAHAH
IL TONCHETTO SI è DIMESSO GRANDE BEPPE AHAHAHAHAH
IL TONCHETTO SI è DIMESSO GRANDE BEPPE AHAHAHAHAH
IL TONCHETTO SI è DIMESSO GRANDE BEPPE AHAHAHAHAH
IL TONCHETTO SI è DIMESSO GRANDE BEPPE AHAHAHAHAH
IL TONCHETTO SI è DIMESSO GRANDE BEPPE AHAHAHAHAH
IL TONCHETTO SI è DIMESSO GRANDE BEPPE AHAHAHAHAH
IL TONCHETTO SI è DIMESSO GRANDE BEPPE AHAHAHAHAH
IL TONCHETTO SI è DIMESSO GRANDE BEPPE AHAHAHAHAH
IL TONCHETTO SI è DIMESSO GRANDE BEPPE AHAHAHAHAH
IL TONCHETTO SI è DIMESSO GRANDE BEPPE AHAHAHAHAH
IL TONCHETTO SI è DIMESSO GRANDE BEPPE AHAHAHAHAH
IL TONCHETTO SI è DIMESSO GRANDE BEPPE AHAHAHAHAH
IL TONCHETTO SI è DIMESSO GRANDE BEPPE AHAHAHAHAH
IL TONCHETTO SI è DIMESSO GRANDE BEPPE AHAHAHAHAH
IL TONCHETTO SI è DIMESSO GRANDE BEPPE AHAHAHAHAH
IL TONCHETTO SI è DIMESSO GRANDE BEPPE AHAHAHAHAH
IL TONCHETTO SI è DIMESSO GRANDE BEPPE AHAHAHAHAH
IL TONCHETTO SI è DIMESSO GRANDE BEPPE AHAHAHAHAH
IL TONCHETTO SI è DIMESSO GRANDE BEPPE AHAHAHAHAH
IL TONCHETT

Roberto Tosto 15.09.06 20:26 | Rispondi al commento | Discussione


Bingo!!!
In un mio post di oggi inserito in una discussione qui sotto avevo previsto Guido Rossi al posto di Tronchetto!!!
Notizia di adesso...

Andrea Ferrari 15.09.06 20:25 | Rispondi al commento |


scusate...Rovati, consigliere politico-economico di Prodi, e quindi del Governo, e quindi il Nostro, ha dichiarato che Podi non sapeva niente e che ha fatto tutto lui con il caro Tronchetto...ma solo a ame pare un fatto grave?
Aver tenuto allo scuro di un fatto del genere il Presidente del Consiglio per cui lavori, aver quindi preso posizioni e decisioni che non erano sue e allo scuro?
DIMISSIONI O UNA DENUNCIA...SAREBBE PROPRIO QUELLO CHE CI VORREBBE!!!!..qui altro che parlamento pulito..un bell'isetticida e via tutti!!!
Piano piano ci stanno dando sempre più motivazioni pwer non essere affatto contenti di questo nuovo inizio di governo...CHE DITE VOGLIAMO FARGLIELO SAPERE!!!!????

vale lor 15.09.06 20:20 | Rispondi al commento | Discussione


spero che sta cosa vada fino in fondo beppe.

iniziamo a far pulizia


Andrea Casucci - Bari -

Andrea CAsucci 15.09.06 19:03 | Rispondi al commento |


Considerato che l'operazione così come imbastita è inattuabile, per manifesto contrasto non solo con il codice civile, ma soprattuto col d.lgs. 58/1998 (t.u.i.f.) mi permetto di proporre direttamente a Grillo una alternativa.
L'operazione che mi pare possibile(unica possibile per conseguire l'obiettivo di coalizzare la volontà di piccoli azionisti solitamente assenteisti in assemblea, amplicandone la voce, e ottenendo, se possibile, la revoca di uno o più amministratori) è la seguente:
-creazione di una associazione di azionisti di telecom it. s.p.a.
-raccolta di deleghe da parte dell'ass. verso tutti gli azionisti aderenti all'associazione stessa.
Per fare ciò, ai sensi dell'art. 141 del dlgs 58/1998, essa dovrà essere costituita per scritt.priv. autenticata e dovrà avere un numero minimo di 50 soci ciascuno con quota di capitale inferiore allo 0,1 % rappresentata da azioni con dir. di voto.
Il tutto nel rispetto delle altre norme del cod.civ. e del d.lgs in questione.
Un'iniziativa del genere comporta dei costi, è ovvio. Tuttavia credo che Grillo possa anticipare queste spese, confidando nel ritorno di popolarità che l'operazione, per la sua portata innovativa, potrebbe procurargli.
Tanto più che, se si riuscisse a raccogliere all'interno di questa ass. una quota del 5% del capitale complessivo di Telecom (cosa in verità non facile, ma pur sempre possibile, se l'iniziativa dovesse avere la giusta eco), si potrebbe, ai sensi dell'art 2393-bis, intentare una azione di responsabilità contro gli amministratori e, così facendo, procurarne la revoca.
Comprendo che l'operazione appaia macchinosa, ma è l'unica possibile, nonchè la sola che abbia un briciolo di serietà. E senza serietà queste iniziative falliscono immancabilmente.
Tutto questo a meno che l'intento di Grillo, non fosse soltanto quello di riempire qualche pagina di blog e illudere centinaia di risparmiatori costantemente percossi e umiliati dai giochi sporchi di una finanza sempre più creativa.

Andrea Alciato 15.09.06 18:58 | Rispondi al commento |


cosa si deve fare per acquistare azioni telecom?

cesare mancuso 15.09.06 17:45 | Rispondi al commento | Discussione


a mio modestissimo parere:
1. il troncchy sperava fosse lo stato ad accollarsi l' intera situazione al collasso.
pero' poi, qunado il Silvio gli ha detto nada, allora ha ben pensato di vendere .
pero' scusate, a noi che ce frega se la telecom va in mani straniere?
scusate il mondo capitalista non e' basato sulla libera competizione.
eppoi, a il tronchy piace, in fin dei conti nessun manege made italiy ha la stoffa per far risorgere le nostre aziende.
Pochi quelli che ci riescono.

marina zappi 15.09.06 17:31 | Rispondi al commento | Discussione


Caro Beppe Grillo,
Ti seguo con passione sin dai tuoi esordi, e ho sempre condiviso ed appoggiato le tue battaglie.
Questa in particolar modo la trovo geniale.

Tuttavia non posso accettare che l'11 Settembre sia da te dipinto come un fatto positivo.

Per questo motivo la mia voce si aggiunge al coro delle tante che chiedono delucidazioni in merito.

Duccio Armenise 15.09.06 17:10 | Rispondi al commento |


Dal testo del Campobasso, Bibbia del diritto commerciale, aggioranto alla riforma del diritto societario:
"-La sollecitazione è la richiesta di conferimento di deleghe rivolta aglia zionisti da parte di uno o più committenti che chiedono l' adesione a SPECIFICHE proposte di voto.
-Il committente deve possedere già ALMENO l' 1% delle azioni con diritto di voto (quindi escluse quelle di risparmio) DA ALMENO 6 MESI.
-Per effettuare la sollecitazione DEVE NECESSARIAMENTE rivolgersi a un intermediario professionale (es. banche) che solleciterà l' adesione PER SUO CONTO, mediante la DIFFUSIONE DI UN PROSPETTO e di un MODULO DI DELEGA, il cui contenuto è determinato DALLA CONSOB.

Andrea Ferrai 15.09.06 16:36 | Rispondi al commento |


Beppe, visto come è stata presa la notizia della tua iniziativa dalla stampa e dalla tv pensi che ci riusciremo?

luca Cortese 15.09.06 16:32 | Rispondi al commento |


Grande! Mi viene voglia di comprare azioni Telecom solo per darti la delega Beppe.

Giorgio Gollasso 15.09.06 16:24 | Rispondi al commento |


Guardi Grillo, lei è proprio un buffone,ma chi si crede di essere, il salvatore della Telecom?
Lei non conta veramente nulla e delle sue iniziative la rete ne ha piene le balle, tutto fumo e niente arrosto... i pagliacci stanno bene nel circo!

Gavino Cesare 15.09.06 15:50 | Rispondi al commento | Discussione


Ma che si vergognino anche i dipendenti alitalia, sempre pronti a fare sciopero, non meritavano altro. Parte del buco alitalia è anche merito loro. Ma cosa fanno, scioperano in continuazione e pretendono che l' azienda vada bene? Come? Non volando??? Con gli stipendi che prendono??????
Per Telecom...Prodi ci sei? Ti hanno beccato ancora con le manine nella marmellata e adesso il tuo amichetto Rovati si assume tutta la responsabilità per coprirti?? Bella questa sinistra,la destra si è beccata milioni di insulti e adesso nessuno fiata??? che ridere questa Italia...
Beppe, se vuoi essere più credibile parla delle magagne di tutti...

AndreA

Andrea Ferrari 15.09.06 15:47 | Rispondi al commento |


Telecom,Prodi incastrato:ha mentito

http://www.tgfin.mediaset.it/tgfin/articoli/articolo327730.shtml
Di Oscar Giannino

Beppe....Beppe....Beppe!!
Dove cavolo sei....
Gli avevi anche accenato al "PRODINO" i piccoli problemini.. del TRONCHETTO...mi riferisco al tuo incontro a Palazzo Chigi!!!
Ma il PRODINO stavolta è
in........."LEEEGGERAA COOONTROTENTENZA!!

Maurizio Loprevite 15.09.06 15:43 | Rispondi al commento | Discussione


Ciao Beppe la tua proposata fatta per la Telecome per il tronchetto la si potrebb fare anche per l'Alitalia. Non sò se lo sai ma molto tempo fà quando l'alitali doveva restituire i soldi ai suoi dipendenti lo ha fatto dandogli delle azioni....che ora sai bene che non valgono nulla.......facciamo qualcosa insieme anche per l'alitalia fammi sapere Beppe
Ciao massimiliano

massimiliano mariani 15.09.06 15:38 | Rispondi al commento | Discussione


Che la Rete Telecom ritorni allo Stato sono più che ipotesi, che circolano da anni, che tutti nell'ambiente conoscono. Strana questa sorpresa!E' aperta da anni una causa tra l'Azienda e gli ex dipendenti ASST (Telefoni di Stato) per il giusto inquadramento professionale. Se, la vertenza verrà vinta dai dipendenti, visti i tempi per i Processi, sarà lo Stato a pagare? Spero proprio di no!

Feliciano Ferretti 15.09.06 15:36 | Rispondi al commento |


Leggo di persone che stanno acquistando azioni Telecom per aderire alla tua iniziativa. Questo farà salire le quotazioni della società in borsa. Altro che licenziamento, mi sa che gli stai facendo un favore al tronchetto!

Roberto Casati 15.09.06 15:31 | Rispondi al commento |


Come mai anche il tuo amico PRODI voleva mattervela in c.... ??????

lucio stlozzi 15.09.06 15:28 | Rispondi al commento |


Se quello che fa Beppe è illegale, quello del tronchetto è un'illegalità a norma di legge!

Delegare delegare 15.09.06 15:12 | Rispondi al commento |


Repubblica.it

Caso Telecom, la procura di Roma
valuta se aprire inchiesta penale

ROMA - La procura di Roma sta seguendo l'evoluzione della vicenda Telecom valutando la possibilità di avviare un'inchiesta. Un fascicolo potrebbe essere aperto per violazione degli obblighi di comunicazioni alla Consob. A piazzale Clodio si attende, infatti, una relazione da parte dell'organo di vigilanza della Borsa con una segnalazione anche sull'andamento del titolo Telecom a Piazza Affari in questi giorni. Le ipotesi di reato potrebbero essere quelle di ostacolo all'attività dell'organo di vigilanza e aggiotaggio. Al momento, però, la procura si sta limitando a monitorare le notizie di stampa relative ai nuovi futuri assetti della Telecom, anche in relazione alle consulenze e ai progetti che ruotano attorno allo scorporo di Tim dall'azienda telefonica di Tronchetti Provera.

(15 settembre 2006)

dan bea 15.09.06 14:44 | Rispondi al commento | Discussione


----------------------------------------
PERCHE' FALLIRA QUESTA SHARE ACTION
----------------------------------------
Purtroppo questa iniziativa è destinata al fallimento.

I riferimenti sono nel Testo Unico della Finanza agli artt. 136 e seguenti: http://www.consob.it/main/documenti/Regolamentazione/normativa/dlgs58_2004.htm#a136

e nel regolamento attuativo Consob 11971 agli artt. 134 e seguenti: http://www.consob.it/main/documenti/Regolamentazione/normativa/regemit.htm#Art._134

Le deleghe non raccolte secondo la norma, oltre che ad essere nulle, rappresentano reato di abusivismo. Il codice civile non c'entra nulla, gli unici riferimenti sono quelli che ho citato, i quali operano in deroga al cc. Se ci si riferisse solo al cc, Beppe non potrebbe rappresentare + di 200 soci.

Non essendo Beppe uno dei soggetti abilitati alla raccolta di deleghe, fallirà miseramente.

E cmq è sospetto il fatto che voglia raccolgiere deleghe per mandare a casa il cda (e potrei essere d'accordo), ma non dice con chi li vuole sostituire né quali sono i piani futuri, né tantomeno come intenderà votare sulle altre questioni che verranno avanzate in assemblea (e per legge è tenuto a votare cmq).

Quindi:

1. Non può fare quello che sta facendo
2. Non si capisce bene il suo piano industriale dopo che ha raso al suolo la Telecom

Sia chiaro, mi fido 1000 volte più di lui che del Tronchetto...ma da lui pretendo anche chiarezza e un minimo di smaliziamento nella finanza...dato che è un comico...

Tra "fiducia" e "fede" il confine è sottile, ma il campo è totalmente diverso. Io ho fiducia se razionalmente mi si spiegano le cose...ho fede se irrazionalmente penso che uno faccia sempre bene a prescindere...

Alessandro Arrigo 15.09.06 14:33 | Rispondi al commento |


Caro Beppe,

va bene la finanza democratica ma:

1) mandato via il CdA che facciamo? Ci hai già pensato?

2) il problema Telecom (il debito), grande ma non smisurato, gestibile anche perchè al 70% a tasso fisso e a lunga scadenza, è eredità della privatizzazione voluta da Prodi una decina d'anni fa. Ti ricorda qualcosa il duo Gnutti/Colanninno? Ai tempi vendettero Omnitel agli stranieri per comprare Telecom a prezzi stellari; Olivetti si indebitò, si fuse con la vecchia Telecom, da allora decise di chiamarsi sempre Telecom e il debito, frutto di denaro finito nelle tasche dello Stato circa nel 1998, è ancora presente.
Accresciuto del costo della licenza UMTS, costata un occhio e, per ora, mestamente infruttuosa.
L'attuale gestione ha avuto il disonore/demerito di accettarne il peso ai tempi dell'acquisto.
I responsabili sono altri.

Sergio

Sergio Bianchi 15.09.06 14:18 | Rispondi al commento | Discussione


(La Stampa)
Spezzatino Telecom, il popolo degli utenti prova a opporsi
Mentre c'è chi sostiene che la scelta di Tronchetti era obbligata 13/9/2006
Se siete azionisti Telecom, potrebbe interessarvi l'iniziativa di Beppe Grillo, che propone di rappresentarvi all'assemblea degli azionisti nel tentativo di mandare a casa il cda (consiglio d'amministrazione).
Intanto, le associazioni dei consumatori si allertano per l'annuncio di scorporo delle reti telefoniche dalla nuova Telecom di Marco Tronchetti Provera (continua)

Stefano Volpi 15.09.06 14:10 | Rispondi al commento |


Il consigliere finanziario di Prodi ha appena dichiarato che Prodi stesso non sapeva nulla di ciò che sta accadendo in telecom ed ha aggiunto i piu sentiti complimenti a Trochetti per l'ottimo lavoro gestionale che ha saputo dare in telecom! Quando smetto di ridere mi metto al lavoro per il progetto del fucile a merda. "spero che il termine che sostituisce i proiettili non venga inteso come torpiloquio, in fondo sarebbe una nuova arma molto meno invasiva di quelle convenzionali e che potrebbero anche indurre alla riflessione a coloro che ogni volta fanno cazzate vengano colpiti in pubblica piazza"

franco landi 15.09.06 13:49 | Rispondi al commento |


Oggi 15.09.2006 sono andato in banca e ho acquistato 25 azioni Telecom per la modica cifra di € 54 circa.
Ho già inviato la mia adesione per la delega all'Assemblea Telecom.
COSTA POCO CHE CE' VO'!!!!!

stefano petrini 15.09.06 13:40 | Rispondi al commento |


questa è veramente geniale! :)
io possiedo 1 azione telecom e oggi contatterò
chi di dovere per ottenere la delega!

saluti :)

alessandro ferrari 15.09.06 13:38 | Rispondi al commento |


Da mio nipote, il quale a fatto richiesta di una linea telefonica con operatore WIND, si sono presentati due operai con il furgone della SIRTI, indossavano tute della FASTWEB, gli hanno fatto firmare il contratto della TELECOM per l'ultimo miglio, e gli hanno allacciato la linea WIND.Pensate che conflitto di interessi ci sono tra queste società. Ma ho anche notato dei manifesti con simboli di partiti dove si chiede al popolo italiano di salvere i posti di lavoro della TIM e della TELECOM, cominciamo a metterci le mani in tasca per quest'altra catastrofe. I nostri dipendenti dove sono? cosa fanno? .

roberto sciamanna 15.09.06 13:14 | Rispondi al commento |


OT
#################################################

ALLA FINE, COME VOLEVASI DIMOSTRARE, SI E' SCOPERTO CHE E' TUTTO UN MAGNA MAGNA!

ORA TUTTO TORNA!

A COSA MI RIFERISCO?

ALL'INCIUCIO PRONCHETTIANO!

LEGGETE IL PIANO "TOP SECRET" FORNITO DA PRODI A TROCHETTI PROVERA...

#################################################
Clicca sul mio nome per leggere il post.

Marcello Cerulli 15.09.06 13:09 | Rispondi al commento |


GRANDE BEPPACCIO!
NON HO LE AZIONI, MA SE TI SERVE QUALCUNO PER IL NUOVO CONSIGLIO, IO CI SONO!

EMILIO BORIN 15.09.06 12:58 | Rispondi al commento |


Ok... perfetta la fase anarchico-distruttiva, buttiamo giàù il tronchetto! Ma poi l'assemblea in mano a Grillo che vorrebbe candidare come nuovo AD???

Beppe mi pare un dato abbastanza interessante per aiutarci a decidere con criterio se darti o meno la nostra delega!!!

Ti butti nell'imprenditoria o anche qui come in politica getti il sasso e poi ti nascondi tutto???

Comodo fare i distruttori, a buttar giù con il piccone son capaci tutti, per costruire un bel muro dritto ci vuole un bravo muratore...

Chi ci consigli per Telecom?

Antonella De Giuli 15.09.06 12:32 | Rispondi al commento |


Ma un counter per vedere la quota di azioni raggiunta sembrava brutto?

Roberto Casati 15.09.06 12:19 | Rispondi al commento |


Ma perchè il MORTADELLONE non si fa i c...i suoi e non licenzia il suo consigliere che non gli ha comunicato quello che stava facendo ???
Un bel problema che secondo me si ribolverà solo con un monito al BRICCONCELLO.
Intanto le azioni TELECOM stanno cadendo in un baratro senza fine.
Quando c'era il NANO MALEFICO sapeva tutto di tutti e se non gli garbava diceva : NON SI FA'

max mattia 15.09.06 12:04 | Rispondi al commento | Discussione


Leggete l'Economist in edicola oggi 15/09/06.
In sostanza Tronchetti è alla canna del gas.
Si è impegnato a ricomprare azioni con chi lo ha appoggiato nella scalata a Telecom a un prezzo assai maggiore di quello di borsa.
Per far questo si è venduto la Pirelli cavi, una parte della Pirelli Pneumatici eccetera.
Comunque grazie all'ingegneria societaria detiene il contollo di più di un quarto dei voti in assemblea.
Ora che i rimanenti tre quarti si metteranno d'accordo Tronchetti avrà sfasciato Pirelli e anche Telecom.
Luca

Pierluca Meregalli 15.09.06 12:04 | Rispondi al commento |


Mi sta bene licenziare tronchetti,

Ma poi chi mettiamo a gestire telecom italia? a quel punto l'assemblea dovrà nominare un nuovo AD....CHI???????

Marco Congiatu 15.09.06 11:46 | Rispondi al commento |


CARO GUIDO ALTRO CHE SCUDETTO ONESTO E MERITATO, I TUOI PRECEDENTI CON IL SIG.PRODI E TRONCHETTI PROVERA SONO OLTRE CHE IDILLIACI ANCHE DI FATTEZZA LIMPIDA E TRASPARENTE PERSINO DA FAR VENIRE I BRIVIDI AL GRANDE MAGO DARIO ARGENTO.......COMPLIMENTI ALLA TRIADE,QUELLA VERA,CIOE'PROV-ROSSI-PRODI,QUEST'ULTIMO SCESO DALLE NUVOLE DUE GIORNI FA'QUANDO RECATOSI ALLA TELECOM ERA IGNARO DI TUTTO,DICE LUI,COMUNQUE PERSONALMENTE NON MI RAPPRESENTA COME CAPO DEL GOVERNO TRAPARENTESI,UN DELITTO PERFETTO, PERSINO IL SIG.LUCIANO MOGGI SI SCHIFEREBBE.....IO GUADAGNO MILLE EURO AL MESE E VI POSSO GARANTIRE CHE RISPETTO A QUESTE PERSONE SONO UN SIGNORE MA UN SIGNORE CON LA S MAIUSCOLA CARISSIMI LETTORI.TUTTI NOI CHE PER MILLE EURO DI DEBITO RISCHIAMO IL LINCIAGGIO A DIFFERENZA DI QUESTI PERBENISTI E FALSI RICCONI CHE CON MILIARDI DI EURO E DICO MILIARDI DI EURO DI DEBITO GLI VIENE STESO ANCHE IL TAPPETO ROSSO.SPERO CHE UN GIORNO POSSA CAMBIARE QUALCOSA E SERVIREBBERO MOLTE PIU' PERSONE COME BEPPE GRILLO PER RISOLLEVARE LE SORTI DI QUESTO PAESE CHE STA' SPROFONDANDO SEMPRE PIU' GIU'E IN MANIERA INDECENTE E IRRIGUARDOSA SOPRATUTTO NEI CONFRONTI DI NOI ITALIANI.PER CHIUDERE VOGLIO DIRE UN ULTIMA COSA NEI CONFRONTI DI QUESTO GOVERNO CHE E'STATO E SPERIAMO DURI POCO,"ANDATEVENE A CASA".AVETE GIA'FATTO MOLTI DANNI(RICORDIAMOCI IL VECCHIO GOVERNO MORTADELLA)FIGURIAMOCI SE CONTINUATE COSI' E SIAMO AI PRIMI MESI........STESSE FACCIE STESSA MUSICA STESSI DANNI.A CASAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAHHHHHH.GRANDE BEPPE SONO SEMPRE CON TE.

antonio ceci 15.09.06 11:42 | Rispondi al commento |


caro Grillo,sia come dipendente Telecom sia come azionista "voglio farti godere". solo che bisogna farlo in fretta, tutti ci aspettiamo un risposta immediata, 2 giorni di "silenzio" sulla questione delle deleghe lascia adito a troppe interpetrazioni. spero vivamente che il tuo/nostro progetto abbia un seguito. saluti

alberto Pignatelli 15.09.06 11:35 | Rispondi al commento |


MI CHIAMO ENZO RAMACI MI VOGLIO SCUSARE CON TUTTI VOI PER IL MIO ULTIMO POST NEL QUALE HO EVIDENZIATO IL MIO STATO MENTALE(SONO UN MENTECATTO CON CRISI DI SCHIZOFRENIA CRONICA)..HO COLTO AL VOLO I POCHI ISTANTI DI LUCIDITà CEREBRALE CHE MI PERMETTERANNO DI DARVI DELUCIDAZIONI SUI MIEI POST...RAGAZZI TRASCURATE I POST NEI QUALI C'è LA MIA FIRMA SENZA ASTERISCO, POICHè CIò VUOL DIRE CHE LI HO PRODOTTI DURANTE UNA DELLE MIE NUMEROSE QUOTIDIANE CRISI..SPERO CHE QUESTO INTERVENGO POSSA DARE UN Pò DI CHIAREZZA A TUTTI QUEI MALCAPITATI LETTORI CHE HANNO AVUTO LA SFIGA DI LEGGERE UNO DEI MIEI NUMEROSI INTERVENTI...MI RACCOMANDO SE NON C'èL'ASTERISCO NON PRENDETELO NEMMENO IN CONSIDERAZIONE PERCHè è FRUTTO DELL'IDIOZIA...
UN FORTE ABBRACCIO A TUTTI VOI E A BEPPE SOPRATTUTTO...

ENZO RAMACI*

P.S.(notare l'asterisco!!sono io, sono lucido!!!)

Enzo Ramaci 15.09.06 11:34 | Rispondi al commento | Discussione


TREVISO--GRANDE GRILLO noi della vecchia Parmalat aspettiamo con ansia che tu faccia una cosa cosi' con una prossima Assemblea Parmalat.Daresti sul naso alle ( Banche ) uno smacco grandioso.Ci daresti fiato e coraggio per resistere a chiedere indietro i nostri soldi.Come hanno fatto le banche a prestare una valanga di soldi senza nessuna garanzia reale????? Vieni a trovarci al Palazzo Di Giustizia a Milano una delle prossime udienze ,andiamo a berci un caffe' con i giornalisti. www.controletruffe.com

cogo andrea 15.09.06 11:27 | Rispondi al commento |


Signor Grillo,

non ho azioni Telecom, Le faccio un bonifico immediato se le acquista per me, il pacchetto più economico, e Le darò immediatamente la delega.

Saluti

Luigi Zelano

Luigi Zelano 15.09.06 11:23 | Rispondi al commento |


CIAO BLOG, CIAO BEPPE,
IERI HO INVIATO PER CONTO DI UN MIO AMICO CHE NON NAVIGA IN INTERNET, L'ADESIONE PER CONCEDERE LA DELEGA A TE PER L'ASSEMBLEA AZIONISTI TELECOM USANDO LA MIA E-MAIL. A TUTT'ORA NON HO RICEVUTO ALCUNA RISPOSTA... C'E' QUALCHE PROBLEMA?
QUALCUNO MI RISPONDA....

NE APPROFITTO PER CHIEDERE: MA FIORANI???? E TANZI??? E CRAGNOTTI??? PERCHE' NESSUNO NE PARLA PIU'??? CHE FINE HANNO FATTO???? STANNO GODENDOSI IL FRUTTO DELLE LORO MALEFATTE???? ...NON DIMENTICHIAMO, NOI ITALIANI SIAMO SPECIALIZZATI NELL'ALZARE GRANDI POLVERONI CHE POI SVANISCONO NEL NULLA.... NON DIMENTICHIAMO NEANCHE TUTTE "SVISTE" DI QUESTO GOVERNO QUANDO SAREMO DI NUOVO ALLE URNE... NON DIMENTICHIAMO....PER FAVORE...

stefano stefani 15.09.06 11:07 | Rispondi al commento |


Forza ragazzi!!!
Purtroppo (o per fortuna) non sono azionista, ma una iniziativa di questo genere va attuata e sostenuta con tutte le forze!
A questi che fanno i "capitalisti" con i nostri soldi, va dato un esempio!
Personalmente sono disponibile a dare il mio piccolo contributo di qualsiasi tipo, anche economico, per sostenere questa azione!!!
Ciao, Gian Luca

Gian Luca Giardini 15.09.06 10:59 | Rispondi al commento |


TRATTO DA UMANITA' NOVA
Favole d'estate
"Servizi" al telefono
In pieno ciclone "calciopoli" e poco prima che venissero pubblicati gli ameni colloqui telefonici dei savoiardi, i media hanno svelato l'esistenza di archivi nei quali erano custodite informazioni più o meno riservate relative a decine di migliaia di persone [1]. Uno "scandalo" che vedeva come protagonista una agenzia alle dipendenze della Telecom, appena accusata di usare i suoi archivi per rubare i clienti alla concorrenza [2].
La notizia poteva essere anche solo una delle solite storie di intercettazioni, dossier, spioni e di inchieste insabbiate alle quali siamo da tempo abituati. Se non fosse per una intervista ad uno degli investigatori privati coinvolti nella vicenda nella quale l'uomo confermava l'esistenza di un "florido mercato" per la vendita dei tabulati telefonici e la sua ultra ventennale amicizia con il numero due del SISMI [3]. Il caso vuole che questo agente sia uno di quelli coinvolti nel sequestro dell'Imam Abu Omar e che sarebbe stato arrestato dopo qualche settimana proprio nel corso di questa indagine.
Con l'entrata in scena dei servizi di sicurezza si è messo in moto, automaticamente, tutto il complesso apparato della disinformazione che accompagna il loro operato e gli avvenimenti successivi iniziano ad affondare nella nebbia, rendendo molto difficile seguire tutti i fili dell'intricata faccenda. Nonostante questo proviamo trarre alcune considerazioni dai fatti emersi durante gli ultimi mesi.

Spionaggio globale
Che l'Italia fosse un paese di santi, navigatori, poeti e spioni non è certo una novità, anche queste pagine si sono occupate spesso dell'enorme apparato messo in piedi dalle forze della repressione per spiare la popolazione con la scusa di combattere terroristi e mafiosi. Il "caso Telecom" è solo l'ultimo episodio, in ordine di tempo, che ha confermato l'esistenza di enormi archivi pieni di dati riguardanti tutta la popolazione. Banche dati che sono, sempre più, un

Francesco Baroni 15.09.06 10:25 | Rispondi al commento |


-------------------
X LO STAFF
-------------------
Non mi avete risposto nei giorni scorsi quando vi proposi di fare la Share Action in modo serio e concreto, ma soprattutto legale.

Non mi illudo che lo facciate ora, ma se serve, sono a vostra diposizione, daltr'onde ricevete tante di quelle email che potrebbe benissimo esservi sfuggita la mia.

Per il bene degli azionisti e per la credibilità di Beppe, è bene che non portiate avanti questa azione così com'è...altrimenti potreste incorrere pure in sanzioni. Oltre il danno la beffa.

Un caro saluto.

Alessandro Arrigo 15.09.06 09:59 | Rispondi al commento |


----------------------------------------
PERCHE' FALLIRA QUESTA SHARE ACTION
----------------------------------------
Purtroppo questa iniziativa è destinata al fallimento.

I riferimenti sono nel Testo Unico della Finanza agli artt. 136 e seguenti: http://www.consob.it/main/documenti/Regolamentazione/normativa/dlgs58_2004.htm#a136

e nel regolamento attuativo Consob 11971 agli artt. 134 e seguenti: http://www.consob.it/main/documenti/Regolamentazione/normativa/regemit.htm#Art._134

Le deleghe non raccolte secondo la norma, oltre che ad essere nulle, rappresentano reato di abusivismo. Il codice civile non c'entra nulla, gli unici riferimenti sono quelli che ho citato, i quali operano in deroga al cc. Se ci si riferisse solo al cc, Beppe non potrebbe rappresentare + di 200 soci.

Non essendo Beppe uno dei soggetti abilitati alla raccolta di deleghe, fallirà miseramente.

E cmq è sospetto il fatto che voglia raccolgiere deleghe per mandare a casa il cda (e potrei essere d'accordo), ma non dice con chi li vuole sostituire né quali sono i piani futuri, né tantomeno come intenderà votare sulle altre questioni che verranno avanzate in assemblea (e per legge è tenuto a votare cmq).

Quindi:

1. Non può fare quello che sta facendo
2. Non si capisce bene il suo piano industriale dopo che ha raso al suolo la Telecom

Sia chiaro, mi fido 1000 volte più di lui che del Tronchetto...ma da lui pretendo anche chiarezza e un minimo di smaliziamento nella finanza...dato che è un comico...

Tra "fiducia" e "fede" il confine è sottile, ma il campo è totalmente diverso. Io ho fiducia se razionalmente mi si spiegano le cose...ho fede se irrazionalmente penso che uno faccia sempre bene a prescindere...

Alessandro Arrigo 15.09.06 09:11 | Rispondi al commento | Discussione


due giorni fa ho scritto una mail in cui ho spiegato articolo per articolo perchè questa iniziativa è tecnicamente sbagliata. Il silenzio mi conferma che tutte le critiche successive apparse sul blog lo abbiano fatto documentare e riflettere.
Un conto è dire cose giuste e divertenti al palasport ed un conto è intraprendere una battaglia societaria (di dimensioni bilbliche).
Per prendere la parola all'assemblea telecom non occorrono deleghe ma per fare qualcosa di concreto ci vuole ben altro.

francesco antonucci 15.09.06 08:57 | Rispondi al commento |


Caro Beppe, mi spiace non poter aderire alla tua iniziativa. Inculato con Cirio, infatti, sono diventato più scaltro ed intercetto meglio la puzza di bruciato. Come piccolo, modesto e umile contributo ho pubblicato sul mio blog il collegamento al tuo, sperando possa servire ad altri. Il mio sito é nuovo ed i lavori sono in corso; vi dedico il tempo che rimane dopo famiglia e lavoro. Difficile che Davide possa aiutare Golia, come in questo caso, interpretalo, quindi, come un gesto di solidarietà e condivisione.

Federico Guella 15.09.06 08:53 | Rispondi al commento |


Una cosa strana è che telecom nell'ADSL favorisce la concorrenza, in che senzo dite voi, che al prezzo di € 19 e qualcosa se abiti a roma o in tuttu le altre città coperte dal servizio tiscali o altri operatori, con alice ai una 640kb con Tiscali ben 4 Mb, per avere la 4 Mb con alice ci vogliono 36 Euro circa

enzo scozzaro 15.09.06 07:45 | Rispondi al commento |


Ottima mossa. E poi ? Qual'è il piano industriale che proponi ?
Facci sapere.
Grazie

fulvio zagato 15.09.06 05:11 | Rispondi al commento |


tienici informati........sarebbe troooooppo bello !

luca nicoletti 15.09.06 01:30 | Rispondi al commento |


Non possiedo azioni Telecom, grazie al cielo.Ma se ne possedessi non ti vorrei come mio rappresentante.
Avevi la delega quando ti recasti da prodi, e qual'è stato il risultato?

Hai supportato la classe politica meno seria.
Ma già, tu lo sapevi.

Hai investito nelle azioni della società di Prodi e dei suoi acoliti? Quella grossa spa di Cesena nel cui consiglio di amministrazione c'è mezzo partito DS, che assegna tutte le consulenze a quella azienda di bologna che prende appalti di consulenza solo quando governa il centrosinistra, vero?

Ne sono certo. Mica sei grullo, vero grillo?

Maled... ipocriti.

Francesco Landi 15.09.06 01:22 | Rispondi al commento |


la telecom vuole da me 390 euro per le connessioni ad alice free mai effettuate...visto che ho la flat... che oltretutto doveva essere gratis per i primi 2 mesi ed invece hanno messo in bolletta anche quella....
caro tronchetto lo sai come funziona!? io i sordi nu li caccio e tu nu li becchi...ladro tu! tu padre! e tu nonno...

ciaoooooo

antonio morra 15.09.06 00:57 | Rispondi al commento |


Ok, Ok, il Tronchetto delle comunicazioni è quello che è, ..... ma Rovati, .... lo paghiamo noi o se lo paga Prodi?

Non posso darti deleghe, ho idee migliori per le mie spese che quella di comperare azioni telecom !

comunque .... FORZA BEPPE !

Aurelio Rizzo 14.09.06 23:37 | Rispondi al commento |


TELECOM: ESTERNALIZZATI I RADIOMARITTIMI

CON L’ASSENSO DEL GOVERNO

Dal 24 marzo scorso, data in cui la Telecom ha avviato le procedure di cessione dei Servizi Radiomarittimi alla società ITS (gruppo Altieri di Torre del Greco), sono accadute molte cose: convegni, conferenze stampa, audizioni sia a livello parlamentare che governativo, manifestazioni ed iniziative, a volte auto organizzate dai lavoratori, altre volte coadiuvate o supportate dalle organizzazioni sindacali autonome e di base.

Il nostro obiettivo era quello di indurre il Governo a non concedere la prevista licenza per svolgere questa attività alla società acquirente, in funzione di requisiti di affidabilità e di riservatezza, ma anche facendo leva su un dato politico, trattandosi della prima esternalizzazione Telecom sulla quale il Governo aveva la fattiva possibilità di assumere un ruolo determinante.

Il tutto ha sicuramente creato non pochi intoppi alla Telecom, fino a far slittare di quasi sei mesi la cessione.

Purtroppo è di oggi la notizia della formalizzazione ai lavoratori da parte di Telecom del trasferimento ad altra azienda con il 16 settembre, “essendosi verificata la condizione sospensiva apposta al contratto di vendita del servizio”. In sostanza, dopo una serie di rimpalli ministeriali, risulta evidente che il Governo ha dato il via libera alla esternalizzazione, dando il nullaosta al trasferimento della licenza alla ITS.

Spiace constatare che questo Governo, che si era presentato con propositi di salvaguardia e garanzia dei diritti occupazionali, compresa l’intenzione di modificare la legge Biagi, abbia in questo caso perso una buona occasione per dimostrare la sua coerenza, benché le nostre Istituzioni siano già ampiamente informate di tutte le ricadute negative che si sono abbattute sui dipendenti Telecom esternalizzati fino ad oggi.

Spiace inoltre constatare che questo Governo, che a detta dello stesso Presidente del Consiglio si dichiara irritato dagli indiri

sEBASTIANO ABBRESCIA 14.09.06 23:04 | Rispondi al commento |


Che strano silenzio da parte di Beppe. Che non abbia ricevuto pressioni?

MASSIMO CIUFOLI 14.09.06 23:00 | Rispondi al commento | Discussione


ciao beppe vorrei che aprissi un forum sull'11 settembre e più specicamente sul video che in questi giorni sta circolando in internet fatto da un giovane americano di 21 anni sui fatti realmente accaduti quel giorno,il video in questione si chiama "Loose change"!Ti saluto e spero che il video circoli e sia oggetto di discussiube!Aspetto una tua risposta e interessamento.Antonio

antonio guerriero 14.09.06 23:00 | Rispondi al commento | Discussione


Questa operazione ci rafforzerà e valorizzerà le nostre attività" (al termine del CdA di Telecom Italia che decise la fusione con Tim).

"Questa operazione ci rafforzerà e valorizzerà le nostre attività" (al termine del CdA di Telecom che ha deciso la separazione di Tim).

"Non si tratta di un'operazione finanziaria, come insinuano molti, ma di un grande progetto industriale" (per giustificare la fusione)

"Non si tratta di un'operazione finanziaria, come insinuano molti, ma di un grande progetto industriale" (per giustificare la scissione)

"Il debito è sotto controllo, Olimpia non ha problemi finanziari" (due anni fa "Il debito è sotto controllo, Olimpia non ha problemi finanziari" (due anni dopo).

Poi ci sono alcune chicche che dice spesso: "Siamo una gran bella azienda italiana, dobbiamo essere orgogliosi di questa grande azienda italiana: se c'è una cosa che funziona in Italia, e Telecom Italia funziona, bisogna tenercela ben stretta."

Tronchetti Provera ha delle idee chiare anche sui giornali: "Sono tutte illazioni dei giornali"(alcune settimane prima di annunciare la fusione), "Sono tutte illazioni della stampa"(alcuni giorni prima di annunciare lo scorporo di Tim e della Rete).

Anche sull'Authority ha le idee chiare: "L'Authority non ci chiede lo scorporo della Rete" (alcuni giorni prima di annunciare lo scorporo), "L'Authority ci chiede lo scorporo della Rete"(in occasione dell'annuncio dello scorporo).

Tronchetti ha fiducia nella giustizia che prevarrà sempre: "Abbiamo dato incarico ai nostri legali di difendere l'azienda da qualunque attacco da qualunque parte provenga"(detto in qualsiasi occasione: dalle intercettazioni alle indagini sugli abbonati, dalle multe dell'Authority ai rumor sulla scissione).


Promo:

vincenzo mennella 14.09.06 22:47 | Rispondi al commento |


Ma non è più onesto e coerente dichiarare insolvenza,fallimento e chiudere tutto?Tutto lo stivale è pieno di vermi,se si ripudia la guerra,come art. della coatituzione,la finanza non può che non pagare più nessuno,che sarà mai?

stefano masetti 14.09.06 22:26 | Rispondi al commento |


Come mai ora si dice che Prodi noin sapeva nulla? la teoria che il capo "non può non sapere" non vale più nulla? e tutte le informazioni che girano alla faccia della Borsa? non è forse alterare la Borsa stessa e le sue regole? E mi chiedo come mai ora nessuno parla del seguito di Prodi in Cina fatto da 700 persone tra industriali( che forse si possono pagare il biglietto), amministratori di Provincie e Regioni e portabotrse? Mi ricordano vagamente qualcuno per il quale proprio tu hai perso il posto in tv? Te lo ricordi o no? saluti

silva pavani 14.09.06 22:11 | Rispondi al commento |


scusate, ma ho notato che sopra alla normativa che preclude la possibilità di poter ottenere più di duecento deleghe dai vari azionisti, compare la dicitura "In vigore fino al 31/12/2003: " per cui tale regola non dovrebbe + essere in vigore, o sbaglio??

saluti

Giulio Montenegrino 14.09.06 21:13 | Rispondi al commento | Discussione


Io mi chiedo se Beppe Grillo legga questo blog una volta postato un argomento o se l'unico suo interesse sia di avere il maggior numero di visite possibili. Sono stati sollevati dubbi rilevanti in merito alla sua iniziativa con riferimenti precisi (art. 2372 del cc, art 137 e successivi del testo unico delle disposizioni in materia di intermediazione finanziaria) ma nessuno, nè Beppe nè i suoi legali hanno proferito parola in merito. Una iniziativa così importante lasciata nell'inerzia più totale davanti a critiche e dubbi leciti mi lascia piuttosto perplesso. Beppe ci sei? Un saluto

stefano Paliano 14.09.06 21:02 | Rispondi al commento |


ehiBeppe! che ne dici della polpetta avvelenata tipo "rovati" che hanno servito a Prodi? è inutile, quelli di sinistra potranno governare mille secoli, ma non arriveranno mai alla finezza di questi.... ma si servono direttamente da belzebù?

Trezzi Antonio 14.09.06 20:50 | Rispondi al commento |


SIAMO UN POPOLO DI IMBECILLI, E CI DIVERTIAMO A SORRIDERE LACRIMANDO SUI PROGRAMMI SATIRICI CHE GUADAGNANO MUCCHI DI SOLDI SBATTENDOCI IN FACCIA LE MALEFATTE DEI NOSTRI GOVERNANTI ..EPPOI...GIRA E RIGIRA...SEMPRE IN CULO AL CONTADINO VA'...L'INFORMAZIONE è IMPORTANTE, MA CHE TRISTEZZA!!
C'è POGO DA GODERE....

LUIGI FANESE 14.09.06 20:05 | Rispondi al commento | Discussione


Non ho, per ora, azioni Telecom, ma concordo con l'iniziativa (da affinare giuridicamente) che applaudo.
Saluti.
Alberto

Alberto Teobaldi 14.09.06 19:40 | Rispondi al commento | Discussione


L'INCHIESTA
Dall'Inter a Telecom
i 100mila file degli spioni.

Andatevi a leggere questo articolo della repubblica del 23 maggio scorso, e forse capirete chi è telecom, gestita dal tronchetto babbeo!!!
Si chiude anche il cerchio su calciopoli (UNA VERGOGNA SCANDALOSA)!!!!!!!Neanche la CIA lavora meglio spero li mettano al fresco tutti, siamo tutti sotto intercettazioni.
http://www.repubblica.it/2006/05/sezioni/cronaca/spionaggio-calcio/spionaggio-calcio/spionaggio-calcio.html

Scandalo Scandaloso 14.09.06 19:11 | Rispondi al commento |


UN FATTO CONCLUDENTE CHE DA' FORZA ALLE NOSTRE PAROLE ED IDEE.
Il Canone Rai versato ad una TV generalista è una truffa che la Corte Cost. e l'U.E. hanno censurato (Nella TV generalista l'utente è l'azienda che compra gli spazi pubblicitari e noi telespettatori siamo la merce).
Il Canone è una imposizione illegale e fonte di diseguaglianza in quanto il suo presupposto (il possesso del televisore) è impossibile giuridicamente e sostanzialmwente da provare per cui è pagato solo da chi si autodenuncia.
IL CANONE RAI PUO' ESSERE DISDETTATO E NON PAGATO SENZA IL PERICOLO DI AVERE NULLA DALLA ESATTORIA E CONTINUANDO A GUARDARE LA TV TRANQUILLAMENTE SENZA AVERE NULLA DA NASCONDERE.
-----
Passiamo a disdettare il Canone RAI e non paghiamolo: è il modo per dimostrare la nostra unità e capacità di intenti nonché la forza del blogg, passando dalle idee ai fatti.
NEL PROSIEGUO NESSUNO DI COLORO CHE AVRA' FATTO LA DISDETTA SARA' ABBANDONATO: noi di www.mabonline.org ci assumiamo la responsabilità di seguire tutti coloro che avranno bisogno di sapere come ci si deve comportare quando non si paga più.
-----
DISDETTA IL CANONE RAI, UNA TASSA MEDIOEVALE SULLA AUTODELAZIONE CHE NON FINANZIA IL BILANCIO DELLO STATO MA IL CONSENSO SULLA SPESA PUBBLICA DEI PARASSITI DELLA POLITICA.
VAI SU WWW.MABONLINE.ORG/CANONERAI.PHP
------
Sapere aude!
Antonio de Franco
www.mabonline.org

Antonio De Franco 14.09.06 19:09 | Rispondi al commento |


ECONOMIA E PRIVATIZZAZIONI

Quello che Grillo si ostina a non capire è che le privatizzazioni in Italia sono state semplicemente un modo di prendere i soldi dei cittadini senza passare per le tasse. Vuol dire che, per esempio nel caso Telecom, il “privato” Tronchetti Provera non ha dato allo stato i suoi soldi di privato (che non aveva) ma quelli datigli in prestito dalle banche le quali da dove li hanno presi? Dai depositi dei risparmiatori i quali sono diventati a loro insaputa proprietari di Telecom (senza averne la gestione) e lo stato ha incassato decine di migliaia di miliardi di lire. I “privati” si stanno rifacendo sui cittadini, col CONSENSO dello stato, per rientrare dai soldi avuti in prestito attraverso i balzelli obbligatori come il canone telefonico. A ciò va aggiunto il ricatto degli “stabilimenti del Sud” della Fiat per tenere aperti i quali le banche e lo stato devono continuamente finanziare la azienda automobilistica pseudo-torinese.

tratto da:
http://www.fottilitalia.com/
il sito anti-italiano per eccellenza

giua resoli 14.09.06 19:01 | Rispondi al commento |


DELEGATE ITLIANI.......... DELEGATE.......
Le azioni in mano a Beppe e una cosa Meravigliosa....ho che goduriaaaa......

Lionello Ceniccola 14.09.06 18:50 | Rispondi al commento |


----------------------------------------
PERCHE' FALLIRA QUESTA SHARE ACTION
----------------------------------------
Purtroppo questa iniziativa è destinata al fallimento.

I riferimenti sono nel Testo Unico della Finanza agli artt. 136 e seguenti: http://www.consob.it/main/documenti/Regolamentazione/normativa/dlgs58_2004.htm#a136

e nel regolamento attuativo Consob 11971 agli artt. 134 e seguenti: http://www.consob.it/main/documenti/Regolamentazione/normativa/regemit.htm#Art._134

Le deleghe non raccolte secondo la norma, oltre che ad essere nulle, rappresentano reato di abusivismo. Il codice civile non c'entra nulla, gli unici riferimenti sono quelli che ho citato.

Non essendo Beppe uno dei soggetti abilitati alla raccolta di deleghe, fallirà miseramente.

E cmq è sospetto il fatto che volgia raccolgiere deleghe per mandare a casa il cda (e potrei essere d'accordo), ma non dice con chi li vuole sostituire né quali sono i piani futuri, né tantomeno come intenderà votare sulle altre questioni che verranno avanzate in assemblea (e per legge è tenuto a votare cmq).

Quindi:

1. Non può fare quello che sta facendo
2. Non si capisce bene il suo piano dopo che ha raso al suolo la Telecom

Sia chiaro, mi fido 1000 volte più di lui che del Tronchetto...ma da lui pretendo anche chiarezza e un minimo di smaliziamento nella finanza...dato che è un comico...

Alessandro Arrigo 14.09.06 18:42 | Rispondi al commento | Discussione


Un'azione Telecom costa circa 2 Euro.

Se non si fanno solo chiacchiere tutti possono comperarne almeno una e poi dare la delega e Beppe con un avvocato può trovare la forma più giusta.

Altrimenti è tutto inutile.

Peppino Caielli 14.09.06 18:31 | Rispondi al commento |


fagli un culo come una portaerei!! da farci godere come dei pazzi

ale dug 14.09.06 18:30 | Rispondi al commento |


Già così mi fai godere. Vai Beppe!

marco de domenico 14.09.06 18:07 | Rispondi al commento |


Caro Grillo,
l'idea della delega va bene, ma per essere, a sua volta, corretto nei confronti dei deleganti, dovrebbe indicare più compiutamente i contenuti del suo mandato, cioè in parole povere cosa andrà a dire, chiedere, sollecitare.....non sarebbe corretto, infatti, utilizzare la delega "in bianco" per finalità e contenuti diversi dallo "spirito" che ha indotto i deleganti a conferirle questo mandato. Sono un avvocato e so cosa dico: così se qualcuno chiede contezza delle sue azioni, lei potrà sempre dimostrare di aver agito secondo istruzioni condivise. Altrimenti rischia di comportarsi proprio come i soggetti che ora lei addita come profittatori della buona fede dei piccoli azionisti.
Natascia

natascia finotto 14.09.06 17:54 | Rispondi al commento |


Caro Beppe,
ti chiedo scusa per averti definito, circa un mese fa, un po' troppo sopra le righe come di uno che si è montata la testa. Avevo torto! Sei davvero grande.
Un abbraccio. Franco Enna

Franco Enna 14.09.06 17:53 | Rispondi al commento |


E' un'idea fantastica, Beppe. Talmente fantastica che realizzarla sarà un sogno e temo che useranno ogni mezzo per impedirTi anche solo di parlare in Assemblea. Ti consiglio di presentarTi lì, visto che nasconderTi sarà impossibile, con avvocato e scorta al seguito e, magari, preavvertendo per tempo stampa, giornali, televisioni (ad es. "Striscia" che è stata a suo tempo l'unica a darti attenzione) e... Forze dell'Ordine. SEI GRANDE!!! Peccato che non ho una sola azione TELECOM (e che sono scemo...), altrimenti la mia delega era già da Te. Ciao!

Alessandro Buzzetti 14.09.06 17:42 | Rispondi al commento | Discussione


Delega, delegate coma ha detto grillo, e non scherzo.
Vai Beppe, falli neri
Alvise

Alvise Fossa 14.09.06 17:40 | Rispondi al commento |


Io ho le azioni Telecom in carico ad una società, come posso fare per aderire.

Cristiano Macri 14.09.06 17:40 | Rispondi al commento |


smettiamola di dire cavolate sappiamo bene chi a fatto le porcate delle privatizazioni prodi e dalema in primis che hanno svenduto le grandi compagnie nazionali a uomini come provera che compravano con i soldi dei cittadini e noi che lo abbiamo mandado al governo (ps putroppo sono tra i coglioni che lo a votato e forse questa e l'ubica cosa giusta che a detto berlusconi) basta votare e tutto inutile

pan luigi 14.09.06 17:31 | Rispondi al commento | Discussione


Scusa Beppe, una domanda: ma tu ce l'hai le azioni telecom? (anzi due) e quante ne hai.
Ciao,
Bruno

bruno piccinno 14.09.06 17:24 | Rispondi al commento |


UN FATTO CONCLUDENTE CHE DA' FORZA ALLE NOSTRE PAROLE ED IDEE.
Il Canone Rai versato ad una TV generalista è una truffa che la Corte Cost. e l'U.E. hanno censurato (Nella TV generalista l'utente è l'azienda che compra gli spazi pubblicitari e noi telespettatori siamo la merce).
Il Canone è una imposizione illegale e fonte di diseguaglianza in quanto il suo presupposto (il possesso del televisore) è impossibile giuridicamente e sostanzialmwente da provare per cui è pagato solo da chi si autodenuncia.
IL CANONE RAI PUO' ESSERE DISDETTATO E NON PAGATO SENZA IL PERICOLO DI AVERE NULLA DALLA ESATTORIA E CONTINUANDO A GUARDARE LA TV TRANQUILLAMENTE SENZA AVERE NULLA DA NASCONDERE.
-----
Passiamo a disdettare il Canone RAI e non paghiamolo: è il modo per dimostrare la nostra unità e capacità di intenti nonché la forza del blogg, passando dalle idee ai fatti.
NEL PROSIEGUO NESSUNO DI COLORO CHE AVRA' FATTO LA DISDETTA SARA' ABBANDONATO: noi di www.mabonline.org ci assumiamo la responsabilità di seguire tutti coloro che avranno bisogno di sapere come ci si deve comportare quando non si paga più.
-----
DISDETTA IL CANONE RAI, UNA TASSA MEDIOEVALE SULLA AUTODELAZIONE CHE NON FINANZIA IL BILANCIO DELLO STATO MA IL CONSENSO SULLA SPESA PUBBLICA DEI PARASSITI DELLA POLITICA.
VAI SU WWW.MABONLINE.ORG/CANONERAI.PHP
------
Sapere aude!
Antonio de Franco
www.mabonline.org

Antonio De Franco 14.09.06 17:22 | Rispondi al commento |


Da mio nipote, il quale a fatto richiesta di una linea telefonica con operatore WIND, si sono presentati due operai con il furgone della SIRTI, indossavano tute della FASTWEB, gli hanno fatto firmare il contratto della TELECOM per l'ultimo miglio, e gli hanno allacciato la linea WIND.Pensate che conflitto di interessi ci sono tra queste società. Ma ho anche notato dei manifesti con simboli di partiti dove si chiede al popolo italiano di salvere i posti di lavoro della TIM e della TELECOM, cominciamo a metterci le mani in tasca per quest'altra catastrofe. I nostri dipendenti dove sono? cosa fanno? .

roberto sciamanna 14.09.06 17:06 | Rispondi al commento |


Caro Grillo,

invece di delegare, visto il il problema quantitativo, mi sembra che una soluzione più efficace sia costituire un patto di sindacato.

Si supera il problema delega

stefano sciacchitano 14.09.06 17:05 | Rispondi al commento | Discussione


@ Alessandro Arrigo

ma lei per puro caso è stato delegato da Tronchetti Provera in persona a scrivere su questo blog?

Battista Mazza 14.09.06 17:01 | Rispondi al commento | Discussione


OT
#################################################

ALLA FINE, COME VOLEVASI DIMOSTRARE, SI E' SCOPERTO CHE E' TUTTO UN MAGNA MAGNA!

ORA TUTTO TORNA!

A COSA MI RIFERISCO?

ALL'INCIUCIO PRONCHETTIANO!

LEGGETE IL PIANO "TOP SECRET" FORNITO DA PRODI A TROCHETTI PROVERA...

#################################################
Clicca sul mio nome per leggere il post.

Marco Di Santo 14.09.06 16:53 | Rispondi al commento |



**************************

AZIONISTI IN ITALIA

**************************


Ma vi rendete conto!?
Ci sono leggi che in effetti impediscono ai piccoli azionisti di esercitare il loro diritto di soci!

In pratica, i piccoli azionisti versano soldi e i pochi grandi azionisti fanno quello che vogliono!

E' ASSURDO INVESTIRE IN BORSA IN ITALIA!

Andrea Accordi 14.09.06 16:44 | Rispondi al commento |


Porca miseria Beppe, non possiedo azioni Telecom, ma tifo per te affinchè tu possa far affondare quel "tronco" di m....a.
Forza ragazzi!! a chi possiede azioni Telecom delegate a Beppe la vostra voce contro il cda Telecom.

Vai Beppe, rappresenti quella parte dell'Italia che non vuole passare per fessi e non vuole abbassare la testa

Umberto D'Ambrosio 14.09.06 16:39 | Rispondi al commento |


A chi mette in dubbio la legalità di quello che sta facendo Beppe, forse per far per dere d'animo a coloro che sono pronti a seguire GIUSTAMENTE BEPPE. FORSE PER PROPRI INTERESSI A DIFENDERE QUESTO PERICOLOSO AFFARE. Anche perché se dovesse riuscire, anche solo per parlare a quei cialtroni, Per i "big" dell'alta finanza sarebbe un pericoloso precedente. GENTE è TUTTO LEGALE E POSSIBILE ORA INCOMINCIA AD USCIRE LA NOTIZIA ANCHE IN QUALCHE GIORNALE QUINDI VEDRETE NON SARANNO IN POCHI A VOLERE IL CAMBIAMENTO!!! DELEGATE!! DELEGATE!!
-------------------------------------------------
art 2367
1. Gli amministratori devono convocare senza ritardo l'assemblea, quando ne e` fatta domanda da tanti soci che rappresentino almeno il quinto del capitale sociale e nella domanda sono indicati gli argomenti da trattare. 2. Se gli amministratori, o in loro vece i sindaci, non provvedono, la convocazione dell'assemblea e` ordinata con decreto del presidente del tribunale, il quale designa la persona che deve presiederla. (Codice Civile)

Stefano Volpi 14.09.06 16:25 | Rispondi al commento | Discussione


ROMA (Reuters) - Sul caso del riassetto di Telecom Italia il governo deve avere a disposizione tutti gli elementi per poter intervenire a difesa degli interessi pubblici e dei risparmiatori.

Lo dice in una nota il ministro delle Infrastrutture Antonio Di Pietro.

"Prima di dire che i politici italiani sono peggio di quelli del Sud America, [il presidente di Telecom Italia Marco] Tronchetti Provera deve capire che nel caso di specie il Governo non deve essere solo informato, perché non si tratta di una semplice azienda privata, ma deve avere tutti gli elementi per poter valutare e far valere gli interessi che toccano tutto il Paese, a partire dai risparmiatori", dice Di Pietro nella nota.

"Nel caso Telecom, la cosa che deve essere sottolineata è il fatto che si tratta di una società con una licenza dello Stato e quotata in borsa e, in quanto tale, non può permettersi di agire nell'ambito di operazioni finanziarie tenendo all'oscuro il Governo", aggiunge il ministro.

"Il punto è che il Governo deve essere nelle condizioni di poter intervenire per garantire che qualsiasi mossa non vada a vantaggio solo di pochi e il tutto deve avvenire alla luce del sole e non c'è nulla di strano in tutto questo, perché così succede anche in altri paese ritenuti liberali, come gli Stati Uniti", conclude Di Pietro.


Vito Catozzo "dimentica" che la causa relativa alla privatizzazione di Telecom (Serbia) l’ha perorata Fassino. Adesso glieli fornisce lui gli “elementi” per costituire un “posticcio diritto di veto”.

Chi non ha memoria, non ha futuro.

Roberto Carpi 14.09.06 16:14 | Rispondi al commento | Discussione


http://www.corriere.it/Primo_Piano/Economia/2006/09_Settembre/14/sideri.shtml

DA LEGGERE!

dino orsato 14.09.06 16:13 | Rispondi al commento |


scusa beppe, ma se io ti do la delga, tu come pensi di gestire i debiti della telecom?

simone benvenuti 14.09.06 16:11 | Rispondi al commento |


Finalmente una proposta sensata e geniale !!! Sinceramente l'ipotesi della golden share richiesta dal governo non mi piace assolutamente. Capisco che la storia della telecom faccia parte della storia Italiana...ma d'altronde telecom è stata privatizzata, ed è giusto che il governo non ci metta il becco imponendo le proprie opinioni. Ben diverso è quanto invece da te proposto...non il governo che tenta di imporre le proprie idee, ma bensì un comico che con regolare delega da parte di altrettanti azionisti si presenta alla riunione e forse riesce anche a sconvolgere una situazione oramai delineata. BRAVO!!! Questo vuol dire democrazia!!!

Andrea Casolino 14.09.06 16:00 | Rispondi al commento | Discussione


Ehm QUASI duemila post e avrò contato dieci che hanno dato l'ok...ehm mi sa che cosi Beppe non va da nessuna parte al massimo a prendersi un caffe di fronte al luogo dove fanno l'assemblea...

Lorenzo Guarnieri 14.09.06 15:59 | Rispondi al commento | Discussione


"RIPRENDIAMOCI LA TELECOM"... COME PICCOLO AZIONISTA VORREI DELEGARLO A RAPPRESENTARMI.
GRAZIE

LORENZO TOTO' 14.09.06 15:56 | Rispondi al commento |


Ciao Beppe,
1. ti stimo tantissimo e ti appoggerei volentieri 2. avrei circa tre deleghe da poterti mandare : io , mio marito e mio babbo, li convincerei tutti, tanto si fidano tutti di me per queste cose)
3. detesto la telecom in una maniera indicibile e evito di raccontare tutte le magagne che mi sono sorbita per colpa loro
4. inizio a detestare questo paese un pò troppo e quello che proponi sarebbe un modo per sfogare un pò di questa rabbia che ho dentro = mi piacerebbe delegarti

pero'.....
una volta licenziato il CDA che succederebbe?
Cosa porporresti?

Va bene lo scoop, va bene godere, io sarei la prima a godere all'infinito!
Ma dopo?
Vorrei da te una proposta seria e concreta per quello che succederà dopo, perchè va bene che il Tronchetto (come prima il Colaninno) sono solo delle malattie virali che ti infettano fin dentro il midollo spinale = roba da debellare come la peste.......però ci vuole qualcosa per il dopo-disinfestazione che dia qualche garanzia seria.

LAURA MANCINI 14.09.06 15:36 | Rispondi al commento | Discussione


Adesso vado in banca ad acquistare qualche azione per me e mio marito. Un grazie a chi sarà delegato a "combattere" per noi cittadini.

anna culpo 14.09.06 15:25 | Rispondi al commento | Discussione


io mi kiedo cm cavolo fa uno cosi indebitato a comandare la cessione di una parte di azienda in rosso...profondo rosso... bhè.. questo vuol dire che non è cambiato nulla e che nell'economia c'è una gran confusione e ignoranza!!!!! Ciao a tutti !!!!

Daniele Fesce 14.09.06 15:23 | Rispondi al commento |


L'unica strada per evitare i limiti alla delegabilità in assemblea (vedi art. 2372 c.c.), di cui ho accenato in alcuni commenti precedenti, potrebbe essere quella di costituire una associazione di azionisti ai sensi dell'art. 141 del d.lgs. n. 58 del 1998 (T.U.I.F.).
L'argomento sarebbe da approfondire meglio, l'istituto per ovvi motivi, è poco diffuso.
Tale soluzione dovrebbe permettere di superare il tetto massimo delle 200 deleghe.

Resterebbe sempre il problema di rastrellare una quota di capitale tale da riuscire ad avere un peso in assemblea.

Andrea Alciato 14.09.06 15:20 | Rispondi al commento | Discussione


non sono un esperto ma volevo sapere per le azioni della tim quanto tempo si ha per fare la delega?
in quanto vorrei comprarne anche solo una e darti il mio contributo in un momento cosi importante

grazie andrea

andrea Dall'Osto 14.09.06 15:11 | Rispondi al commento |


@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@
@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@
@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@

GENTE, GENTE, GENTE!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

AZIONISTI TELECOMMMMMMMMMMMMMMMM !!!!!!!!!

POPOLO DEI GRILLINI !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

!!!!!!! DATE FIDUCIA AL NOSTRO GRILLO !!!!!

!!!!!!!!! DATEGLI FIDUCIA !!!!!!!!!!!!!!!

!!! E' TEMPO DI R I V O L U Z I O N E !!!!

I CAVILLI LEGALI CHE STATE SOLLEVANDO NON ESISTONO, E VI FANNO PERDERE DI VISTA LA POSSIBILITA' DI INIZIARE A MUOVERSI.

DELEGATE, DELEGATE, DELEGATE, DELEGATE,DELEGATE, DELEGATE, DELEGATE, DELEGATE, DELEGATE,DELEGATE, DELEGATE, DELEGATE, DELEGATE, DELEGATE,DELEGATE,

FACCIAMOCI SENTIRE, DEVONO CAPIRE CHE E' ORA DI CAMBIARE !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

GRANDE GRILLO
E.G.

@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@

esposito gennaro 14.09.06 14:59 | Rispondi al commento | Discussione


Beppe Grillo non è uno sprovveduto.. se ha deciso di farlo vuol dire che ne ha le possibiltà e come può leggere dal suo post si è gia informato a livello legale. E io dei suoi legali mi fido molto visto che riescono a tenere testa a Telecom stessa.

Stefano Volpi 14.09.06 14:50 | Rispondi al commento | Discussione


Quella di fare la "share action" è un'idea che ho avuto circa un anno fa. Si può fare, ma non come la sta facendo Beppe.

Gli ho scritto dando la mia disponibilità per aiutare lui e lo staff...ma mi hanno ingnorato bellamente.

Va beh...spero di essere utile postando i riferimenti normativi che impediscono di fare quello che sta facendo Beppe.

I riferimenti sono nel Testo Unico della Finanza agli artt. 136 e seguenti: http://www.consob.it/main/documenti/Regolamentazione/normativa/dlgs58_2004.htm#a136

e nel regolamento attuativo Consob 11971 agli artt. 134 e seguenti: http://www.consob.it/main/documenti/Regolamentazione/normativa/regemit.htm#Art._134

Le deleghe non raccolte secondo la norma, oltre che ad essere nulle, rappresentano reato di abusivismo. Dovete agire in altro modo.

Alessandro Arrigo 14.09.06 14:43 | Rispondi al commento | Discussione


Vedi Art. 2372 comma 6 c.c.

Sorry ma megli saperlo prima che poi!

Ciao

Paolo Biasi 14.09.06 14:39 | Rispondi al commento |


ascoltate grillo a viva voce su radio deejay c'è in formato audio Beppe che spiega il perché e per cosa vuole queste deleghe.. ascoltate

Stefano Volpi 14.09.06 14:16 | Rispondi al commento |


Ho azioni telecon risparmio che non vogliono passare in ordinarie.
Ho azioni Telecom Italia Media (che valgono meno della m.....) avute dallo scorporo di azioni.. Seat P.G. (che valgono meno della m....)
I Colaninno, i Trocchetti Vattelapesca, gli Gnutti e compagnia cantando si sono fatti le palle d'oro con noi piccoli (anzi piccolissimi)del mercato buoi.
Sarebbe ora che un bue (Beppe sei tu il bue)li incornasse nel culo tutti !!
Vai Beppe !!
Claudio A.

Claudio Alto 14.09.06 14:03 | Rispondi al commento |


Dai Beppe!
Anche chi non ha azioni Telecom è con te!

Davide Sorrentino 14.09.06 13:58 | Rispondi al commento |


l’articolo 2372 del codice civile impedisce di rappresentare una numero superiore a 200 azionisti attraverso la delega
http://www.universocoop.it/codice/art_2372.html

Tommaso Liberto 14.09.06 13:57 | Rispondi al commento | Discussione


Ciao Vedo sempre astio verso le azioni finanziarie telecomitalia, vedo gente che sputa sopra i dipendenti telecomitalia, vedo colleghi di lavoro che vengono picchiati per strada solo perché hanno il marchio telecom .
E tutto questo perché l'azienda non è ben vista da molte persone, sono di parte magari in quanto dipendente, ma facendo parte di un nucleo operativo h24 vi garantisco che non ci stiamo sempre a grattare la pancia.
Tu Beppe grillo difendi sempre e giustamente i risparmiatori peccato che i circa 109.956 dipendenti Telecomitalia sono anche loro risparmiatori anche loro magari hanno delle azioni telecom.
A me non importa se Telecomitalia rimane in mani di Tronchetti o passa ad uno straniero.
Il concetto è sbagliato dalla base un’infrastruttura come telecomitalia fondamentale per il paese non deve essere privato, tronchetti non è un commerciante è un azionista e come tale fa degli investimenti e vuole ricavarne degli utili come tutti noi, guardiamo intorno quando accendete un muto di casa cosa guardate mi sbaglio o guardate il tasso più basso???
Tronchetti è un Azionista investe milioni di euro e secondo me è naturale che vuole ricavarne degli utili.
Ma se va via lui verrà un altro azionista e la storia ricomincia, secondo me l'azienda deve ritornare sotto il controllo dello stato allora le cose miglioreranno ma tette le strutture grosse con grossi capitali non stanno in mano a qualcuno stanno in mano a persone che sanno il fatto loro che vivono con numeri e che ogni azione che fanno ha un motivo.
Ho letto i giornali ma nessuno sii preoccupa dei 109.956 dipendenti che fine fanno ci saranno dei tagli quanta gente ancora deve perdere il posto di lavoro o pure essere venduta come schiavi di una volta.
Io come dipendente mi sono stufato ad essere ceduto a destra e a sinistra e tutto questo perché è stata privatizza!!!!!!
Fai pure azioni contro telecom hai perfettamente ragione peccato che quasi tutti i 191 e 187 sono in outsoursing!

paolo bartoloe 14.09.06 13:56 | Rispondi al commento | Discussione


io sto veramente morendo dal ridere. sembra tutto gia' visto, gia' sentito.
"non sapevo, non me l'ha detto, ma allora non ho sentito..."
qui siamo tutti scemi?
Prodi, rimanga in Cina...
che tristezza

romano sentieri 14.09.06 13:40 | Rispondi al commento | Discussione



********************************************

SIETE SICURI CHE CONVENGA NON VENDERE TIM?

*******

Se Telecom non vende TIM, probabilmente fallisce in poco tempo.

Quindi, se vende TIM, perdete la parte buona del business. Se non la vende, perdete TUTTO.


Up to you. Good luck!

****************************************


PS
C'è una terza via: vendere ora e prendere poco--che comunque è sempre molto di più di quello che vale!

**************

Andrea Cimone 14.09.06 13:38 | Rispondi al commento |


Se avessi delle azioni Telecom ti avrei già dato la delega!!!! Moralmente ti sostengo in pieno!!

FORZA BEPPE, E SPERIAMO CHE TU RIESCA A MANDARLI A CASA TUTTI!!!!

Alberto Poggi 14.09.06 13:21 | Rispondi al commento |


Forza dategli le deleghe voi che potete...
dobbiamo farcela!!!!!!!!
ma VOI LA tim non ha RUBATO NULLA ???
a me il cellulare ..
lo ricarico ed è SEMPRE SCARICO !!HANNO DETTO CHE NON FUNZIONANO I TERMINALI IN QUEI NGIORNI
FINE AGOSTO E COSì PER 5 EURO HO SMESSO DI TELEFONARE...
LI HANNO PRESI ANCHE AVOI ?????
a dei miei amici si...!!!!!!!!!
VERGOGNA !!!!!!!!

LAURAMASINI 14.09.06 13:18 | Rispondi al commento |


mi correggo si senteeeeeeeee

Stefano Volpi 14.09.06 13:11 | Rispondi al commento |


Sul sito di radio deejay beppe ha lasciato un audio sulle deleghe di telecom, solo che non si sente

Stefano Volpi 14.09.06 13:09 | Rispondi al commento |



Leggete un pò qua:

http://finanza.kataweb.it/scripts/cligipsw.dll?app=KWF&tpl=kwfinanza\dettaglio_news.tpl&del=20060914&fonte=LFN&codnews=30147

Il Mortadella sapeva! Come no! Certo che sapeva!
Lui...l'artefice della "finanza creativa a danni dello stato e a favore delle lobby private"!
Lui che ha smembrato l'IRI a prezzi di saldo per darla in pasto a famelici privati amici (vedi De Benedetti).

E ora? Fa il finto tonto...Tronchetto non me l'aveva detto quel cattivone...io non sapevo...

Ora ve lo dico: stiamo assistendo al giochino del "Tira e molla" nel frattempo il titolo si muove - al ribasso e poi al rialzo - e questi ci gudagnano!!
Chissà quante operazioni speculative hanno messo in atto questi qua! E voi come dei caproni state a parlare di "share action"!!!! Ma questa è una roba da sfigati stile "facciamo il girotondo"!!!
QUI CI VUOLE LA GHIGLIOTTINA!!! RI-TIRIAMO FUORI LE MAGNUM E COLPIAMO!

Bastiano Rossi 14.09.06 13:04 | Rispondi al commento |


24 ore fa ho inviato nel modulo apposito del tuo blog la richiesta per poterti DELEGARE le mie azioni TIT (telecom italia) qnt. 10.380 e le TITR (telecom italia risparmio) qnt. 5.000. Peccato che il tuo "staff" o chi te lo gestisce per tuo conto A TUTT'OGGI NON mi ha inviato UNA mail DI CONFERMARE/RISPOSTA con il documento da firmare e farti recapitare con il c. titoli..! CARO GRILLO, MEGLIO PARLARE MENO E LAVORARE DI PIU'... - IO sono qua, disposizione, CONSIDERANDO che i progetti (sempre essi FATTIBILI o meno VEDASI art. 2372 del Codice Civile), andrebbero MEGLIO STUDIATI E PRESI IN CONSIDERAZIONE DAL TUO "LEGALE", ma probabilmente ne hai preso UNO appena entrato in albo e dal punto di vista economico ti può ANCHE convenire, MA NON per iniziative di simile PORTATA e in taluni SALOTTI BUONI..!!

Daniele Baldelli 14.09.06 13:02 | Rispondi al commento |


*************************
ITALIANITA' DELLA TIM...
*************************

*************
...PERCHE'??????????
*************


Guardiamo i risultati dell'"italianità" della Parmalat, dell'Alitalia, di Cirio, di Giacomelli...

DOVE C:::O STA IL VANTAGGIO DELL'ITALIANITA'????


************
ITALIANITA'--NO, THANKS!
************

Stefano Sala 14.09.06 12:48 | Rispondi al commento | Discussione


Ottima idea Beppe!
Mi resta solo una perplessità: una volta licenziato il vecchio CDA il nuovo da chi sarebbe formato?? Chi sono i papabili cui dare fiducia?

Rocco Raso 14.09.06 12:42 | Rispondi al commento |


Vorrei fare un appello a tutti gli utenti: qualcuno sa come si può evitare di essere scocciati dalle compagnie telefoniche che hanno sempre qualche "vantaggiosa" offerta da proporre? Sto perdendo la pazienza, ma purtroppo so che non è colpa della gente che lavora nei call-center e mandarli a quel paese mi viene difficile. Frustrante.

Giuseppe Calautti 14.09.06 12:38 | Rispondi al commento | Discussione


Ringrazio di non aver una lira da giocare in borsa, magari ci sarei cascata anch'io nelle mani di queste bestie...po'era Italia...

stefania martelli 14.09.06 12:34 | Rispondi al commento |


OT
#################################################

ECCO COME E QUANDO E' STATA VENDUTA LA TIM!

IL 7 SETTEMBRE, SU UN VELIERO ANCORATO NEL BEL MEZZO DELL'EGEO, E' AVVENUTO IL MISFATTO!

#################################################
CLICCA SUL MIO NOME PER LA NOTIZIA.

Marcello Cerulli 14.09.06 12:22 | Rispondi al commento |


Ahoooooo, su dagospia c'è tutto lo studio su telecom inviato dal governo a Tronchetti, da morire dal ridere...naturalmente Prodi non sapeva niente.

http://213.215.144.81/public_html/articolo_index_26530.html

chicco capoccetta 14.09.06 12:19 | Rispondi al commento |


andrei a comprare un'azione per darti la delega

alessandro de pestel 14.09.06 12:18 | Rispondi al commento | Discussione


OT
#################################################

SIETE D'ACCORDO CON LA DECISIONE DEL GIUDICE DEL TRIBUNALE PER I MINORI DI GENOVA, AFFINCHE' MARIA, LA BAMBINA BIELORUSSA VIOLENTATA IN ORFANOTROFIO, RESTI IN ITALIA?

#################################################
CLICCA SUL MIO NOME PER IL POST.

Marco Di Santo 14.09.06 12:15 | Rispondi al commento |


Mitico Beppe!!! sei sempre il migliore!!!

Luca Monti 14.09.06 12:14 | Rispondi al commento |


caro beppe,
pur non essendo azionista telecom, aderisco con tutta l'anima alla tua iniziativa ed urlo: FORZA BEPPEEEEEEEEEEEEEEE

antonio meloni 14.09.06 12:10 | Rispondi al commento |


Caro Beppe di che ti stuipisci? fa bene il Tronchetto a far così con un interlocutore come Prodi. Ricordi telekom serbia, quanto ci ha rimesso l'italia con tale operazione? Mille miliardi? Dov'é il problema paghiamo noi. Ma forse anzichè licenziare il Cda di Telecom è meglio licenziare il "dipendente" Prodi che le azioni uno è libero di comprarle o meno ma le operazioni tipo telekom serbia ce le troviamo addosso senza scelta.

angelo pinco 14.09.06 11:54 | Rispondi al commento |


Voglio tralasciare le questioni prettamente economiche che in ogni caso non sarei grado di argomentare in modo competente, ma mi premerebbe portare il problema su un livello molto più semplice e superficiale. La TELECOM, nonostante i molti euro che preleva dai nostri borsellini ogni bimestre per il servizio che ci offre, ha 41 MILIARDI DI EURO DI DEBITO! Ma come, io per 300 euro di Enpam non pagati nell'anno passato mi sono visto recapitare un'ingiunzione dal Ministero delle Finanze, e questi? Potrei dire che quando avranno avuto quelli di Tronchetti Provera provvederò al saldo entro 10 minuti???

Paolo Grillone 14.09.06 11:48 | Rispondi al commento |


Non aderirò alla share action!
Scusami Beppe, ma ti confermi funzionale ad alcuni centri finanziari internazionali. Dopo l'apologia entusiasticissima di Soros (ed anche di Turner) definiti esempi di capitalismo illuminato, filantropico - Soros? Il tre volte fallito speculatore, prima di diventare il gestore dei soldi della Corona inglese e del nacrotraffico?! Colui che avviò il crollo dello Sme e delle economie del Sud-Est asiatico? -, ora, se la rifà con Tronchetti Provera. Tronchetti Provera, sicuramente è un privilegiato da ancien régime (ma si vuol far cominciare veramente il nouveau régime? Con Guido Rossi nel calcio? Con i soliti noti nella politica? Con Carlyle in Telecom-Tim? Siamo seri! Siamo di fronte ad un régime alla Robespierre!), che grazie al gioco delle scatole cinesi, che tutti i finanzieri di oggi fanno, si è impossessato di Telecom Italia.
Tuttavia, Trochetti in questo momento, è il meno peggio, se si paragona ai suoi avversari: De Benedetti su tutti.
Sono oramai mesi che si martella Telecom con scandali "svelati" col timing. Il caso brasiliano, i misteriosi suicidi dei managers Telecom, le intercettazioni. Guarda caso che da Tim viene via il figlio di De Benedetti, Marco, il quale però entra in Carlyle Italia. Chi dovrebbe comprare Tim? Carlyle Italia!
In sostanza, pare che Trochetti sia stato costretto allo scorporo, dopo tutti questi scandali.
La solita storia: sono tutti poco puliti, ma chi è meno pulito e detiene i mass media, fa apparire come i più sporchi quelli che _forse_ lo sono meno."

Detto ciò, anche se mantenere Tronchetti alla guida di Telecom potesse andare contro l'interesse degli azionisti,

Claudio Giudici 14.09.06 11:41 | Rispondi al commento | Discussione


che ipocrisia!
ora tutti scandalizzati, c'è anche chi fa finta di cadere dalle nuvole e rivendica "italianità"...

ma quando il tronchetto o chi per lui "se magnava tutto", nessuno si scandalizzava e tutti si sentivano rappresentati come italiani???

che paese di personaggi ridicoli!

io le azioni non ce l'ho, purtroppo.
purtroppo perchè sarei dei vostri, assolutamente, sono convinta!
mi auguro vada in porto la share action,
sarebbe proprio una soddisfazione!!!

alessandra quintieri 14.09.06 11:30 | Rispondi al commento |


Beppe sei tutti noi, vi prego azionisti di telecom stritolati tra tariffe, monopoli privati, patti di sindacato che governano le grandi imprese private reagite tutti. Io purtroppo non sono azionista ma conferisco la mia delega morale.

maurizio Piccenna 14.09.06 11:28 | Rispondi al commento |


Buongiorno,
ho azioni "telecom it med ord" ( ex scissione della SEAT Pagine gialle ) valgono anche quelle ?
Grazie

Raffaella Gavelli
aliflor@aliflor.com

Raffaella Gavelli 14.09.06 11:24 | Rispondi al commento |


Beppe sei un grande non ho purtroppo azioni telecom se no te le regalerei....
Vorrei fare anche un appunto sul Governo Amico sappiamo cosa è già successo con il via libera a 4 industriali che hanno indebitato una società sana.......
Sono un coglione che sostiene l'attuale governo non vorrei avere altre brutte sorprese...

luca salvetti 14.09.06 11:19 | Rispondi al commento |


Caro Beppe mi corre l'obbligo di trasmetterti questa mail inviata anche ai precari ATESIA perché la vicenda investe a pieno titolo anche la TELECOM e Tripi molto ben voluto dal centro sinistra di governo per informare TUTTI (perché non lo farà nessuno) della veemente protesta di ieri alla Festa di Rinascita a San paolo, Sarà il casio di invitare fin d'ora tutti alla manifestazione nazionale a Roma dei lavoratori dei call center del 29 settembre.

Questa la mail inviata a: precariatesia@yahoo.it ed a vari ministr, politici e giornali di questo paese:

Ho appeso, nella bacheca dei comunicati sindacali (ma non so quanto ce lo lasceranno) il vostro volantino consegnato ieri ai presenti al "dibattito" (ma da anni non fanno parlare più nessuno dalla platea e dal pubblico affidandosi soltanto a dei "porgitori di microfono" chiamati giornalisti, fedeli ed affidabili dai quali si fanno fare solo le domande che vogliono) alla Festa di Rinascita sui temi del lavoro presenti Epifani, Damiano e due parlamentari dei comunisti italiani. L'ho integrato con un mio commento circa quello che è accaduto che non faranno conoscere a nessuno essendo da tempo ormai questo un REGIME "a prescindere" da chi governi e dove l'informazione sulla realtà è totalmente CASSATA dalla nostra vita.
> Ho illustrato la vostra sacrosanta veemente protesta che ovviamente condivido (nonostante la "pressione" del vostro folto gruppo fosse tale per poter accedere al palco, trattenuto a stento dai militanti, che mancasse poco fossi fatta cadere dalla sedia che era proprio quella in prima fila, nel varco d'accesso delle sedie. Anzi mi complimento perché è stata organizzata in modo eccellente!

SEGUE in discussione

Bruna Gazzelloni 14.09.06 11:18 | Rispondi al commento | Discussione


bell'idea ma irrealizzabile tecnicamente e matematicamente ,per mandare a casa il cda serve più del flottante.
ciao

carlo chiapponi 14.09.06 11:15 | Rispondi al commento |


beppe se ce la fai sei un mito!
paolo

p.s. mi dispiace, ma per fortuna non ho azioni telecom...

paolo casoni 14.09.06 11:13 | Rispondi al commento |


Il nostro prode PRODI dovrebbe telefonarti grande GRILLO e chiedere informazioni sull'AFFARE TELECOM. Mi raccomando prode PRODI, se dovesse decidere di farlo al menoche ciò accada da un telefonino con scheda svizzera cosi non lo intercettano...a tal proposito potrebbe chiedere a MOGGI, nel quale troverà un forte alleato contro Tronchetti (scusate ma sono juventino e la storia delle intercettazioninon mi è andata giù)...ma queste sono altre storie...anche se per promuovere il MARCHIO ITALIA in Cina si sono portati la Coppa del Mondo di Calcio...

http://gattoconglistivali.blogspot.com 14.09.06 11:01 | Rispondi al commento |


Dai Beppe...non ti agitare...tanto adesso arrivano i tuoi amichetti di sinistra (debenedetti, rcs, dellavalle, unipol, mps o simili) e si portano via tutto per due lire...il vecchio sistema "alla prodi"...massacrare, deprezzare e vendere agli amici.
Ovviamente se ci prova silvio...è uno scandalo!!!!!

beppe grullo 14.09.06 10:58 | Rispondi al commento |


La cosa che mi fa piuù incazzare in tutta questa bailamme è che si guarda all'America come esempio da seguire tranne che per i processi per i crac finanziari (vedi Enron) dove i responsabili sono in galera condannati all'ergastolo per aver ridotto sul lastrico milioni di persone e invece in Italia Tanzi è agli arresti domiciliari in una mega villa a Parma e Tronchetti Provera adesso diventerà un martire dell'economia... Come minimo e dico come minimo, perchè non sono una forcaiola, dovrebbe dimettersi...
Tutti a casa! Fuori dai maroni!Lui e tutti i fantastici personaggi che girano in Italia (managers, politici, sportivi e dirigenti sportivi....)

anto melk 14.09.06 10:46 | Rispondi al commento |


Vi conviene dare una ripassatina al Codice Civile:

Art. 2372 Rappresentanza nell'assemblea

(............)

La stessa persona non può rappresentare in assemblea
(............)
più di duecento soci se la società ha capitale superiore ai cinquanta miliardi.

Mi sa tanto che questa di Grillo è come quella del cellulare tra le due uova.............

Roberto Anderlini 14.09.06 10:39 | Rispondi al commento | Discussione


Splendide giornate martedi e mercoledi, 5 pronostici esatti su 5, i nostri guadagni raggiungono un meraviglioso +246,59% del capitale iniziale. In poche parole siamo partiti a giugno con 100 euro di budget, oggi abbiamo 346,59 euro. Meraviglioso!!!! Per non perdere l'onda positiva oggi ci giochiamo la Coppa Uefa. Ecco cosa scommettere:

Herta Berlino- OB 1 quota 1.48 euro 10

Lokomotiv Mosca- Zuilte 1 quota 1.40 euro 10

Schalke 04- Nancy 1 quota 1.52 euro 8

Livorno-Superfun 1 quota 1.68 euro 10

Marsiglia-Boleslav 1 quota 1.39 euro 10

giovanni pirri 14.09.06 10:38 | Rispondi al commento | Discussione


La cosa più terribile, nel caso-telecom, è come ci si proponga direttamente sui giornali un teatrino disgustoso in cui chi non ha nulla a che fare con il governo dell'azienda (la politica) continua ad ingerire con affermazioni e ipotesi balzane (ma quale golden share!!!) che fanno solo del male ai piccoli azionisti.
Addirittura è stato pubblicato il progetto del governo di comprarsi (gratis!) la rete fissa!
A voi risulta che prima abbiano chiesto un parere a chi la Telecom la possiede veramente?
Evviva la trasparenza del mercato, evviva la tutela del risparmio!
Sono disgustato.
Carlo da Vicenza

Carlo Stimamiglio 14.09.06 10:38 | Rispondi al commento | Discussione


Ciao Beppe
iniziativa divertente la tua ma ricordati che telecom ha 90000 dipendenti senza contare l'indotto. Se ognuno di loro ti dovesse tirare un o schiaffo sai che faccione che ti diventa?

temistocle barzagli 14.09.06 10:36 | Rispondi al commento |


Grillo come sempre sei il meglio!!!!
Solo una cosa: ma il Tronchetto dell'infelicità non detiene il 51% delle azioni Tim\Telecom? Pensi che permettano una cosa del genere, licenziare il cda???
Comunque continua cosi...sei fortissimo!!

Matteo Felli 14.09.06 10:35 | Rispondi al commento |


ciao

christian zorico 14.09.06 10:31 | Rispondi al commento |


Telecom: Beppe Grillo chiede deleghe ad azionisti per licenziare cda
GENOVA - ''Fatemi godere. Rifatevi delle umiliazioni subite in questi anni come utenti e come azionisti. Il cda licenziato dai veri azionisti attraverso un comico. Una cosa mai vista al mondo''. Cosi' il comico genovese Beppe Grillo, sul suo suo blog, invita i piccoli azionisti di Telecom a dargli la delega per far sentire la loro voce in assemblea. ''Di chi e' la Telecom? E chi l'ha costruita anno dopo anno con le tasse se non generazioni di italiani? E allora proviamo a riprendercela'' ha detto Grillo. ''Il meccanismo e' semplice - spiega il comico genovese -. Io raccolgo le deleghe di tutti coloro in possesso di azioni Telecom che vorranno darmele. Mi presentero' all'assemblea di Telecom e faro' sentire la vostra voce. Se il numero di azioni che mi sara' conferito dovesse permettermi di licenziare il cda lo faro'. In ogni caso vale la pena di tentare''. (Agr) (Corriere.it)

Stefano Volpi 14.09.06 10:14 | Rispondi al commento |


Beppe,la tua iniziativa di licenizare il cda è finita sui principali quotidiani...almeno a Milano..usiamo tutti i canali possibili x comunicare qs cosa!!!Sarebbe uno spasso se qs iniziativa funziona

Chiara Fiore 14.09.06 10:08 | Rispondi al commento |


Sto leggendo vari commenti in rete sul Tronchetto ... anche quelli tipo "Grillo lo diceva" ma noi quando ci svegliamo???? quando oramai è tutto crollato... ma gli italiani (mi ci metto anch'io) sono nati per fare le pecore, quindi per subire!
DOBBIAMO PROTESTARE ED AGIRE SUL SERIO NELLE PIAZZE DAVANTI AI PALAZZI DEI NS DIPENDENTI altrimenti e tutto inutile

Stefania Vinci 14.09.06 10:05 | Rispondi al commento |


Va bene ed è sacrosanto garantire gli interessi dei risparmiatori ed azionisti Telecom, ma chi si preoccupa di garantire un futuro occupazionale per i dipendenti? Inoltre, mi pare evidente che la crisi Telecom sia da imputare non solo al signor Tronchetti & C., ma anche ai nostri amatissimi politici sia di destra che di sinistra.
Un cordiale saluto

Luigi Borreale 14.09.06 10:02 | Rispondi al commento |


scusate se ogni tanto torno sull'argomento, ma non sono fuori tema. io sono quello che sostiene che la nostra è una falsa democrazia. non dovremmo nemmeno chiamarla cosi'. anche il caso telecom conferma che siamo veramente messi male. come dice Grillo, Telecom apparteneva a tutto il popolo italiano. cosi come tutto cio' che era statale. e statale non significa di nessuno ma al contrario di tutti. poi tutto cio' che era del popolo è stato privatizzato, stile Argentina, e io mi chiedo con quale diritto. hanno forse chiesto il permesso al popolo?. non mi risulta. quindi il popolo è stato rapinato, ne piu' ne meno. ora tutto quello che succede è solo una conseguenza di quella rapina.e, scusate, ma poco mi importa. avremmo dovuto opporci alla rapina a tempo debito. ma probabilmente come al solito eravamo distratti. sapete come sono bravi i potenti a distrarci e, soprattutto, a dividerci e farci litigare e schierare. anche questo blog ne è un esempio. forza Beppe. non ci credo ma ti auguro buona fortuna.

luca martinelli 14.09.06 10:00 | Rispondi al commento |


Mandarli a casa tutti sarebbe troppo bello ahhaahhahahah speriamo non rimanga un sogno purtroppo io non ho azioni telecom ma le andrei a fare aposta per poi dare la delega haahhahaha
comunque se non ci pensa Grillo chi ha le palle per farlo???
Bravo continua così.

miki prezzy 14.09.06 09:50 | Rispondi al commento |


luca assirelli è un cinico rassegnato, mi chiedo come viva, lui e chi gli gira attorno (a patto che vi sia qualcuno) anche se non mi importa di striscio indagare sulle sue sciagure e sulle tristezze che caratterizzano la sua vita.

io possiedo azioni telecom e le delegherò al sig. Grillo mettendo tempo e risorse nel seguire l'iter richiesto per tale operazione.

TENTAR NON NUOCE

una frase che ai molti incapaci di provare sentimenti di speranza fa storcere il naso.

saluti

marco casseruola 14.09.06 09:36 | Rispondi al commento |


Per tutti quei deficienti che si mettono a criticare ogni iniziativa di grillo pensando che l'italia e' il paese dove VA TUTTO BENE !!! ... ma dove avete gli occhi , in mezzo alle natiche ? .... per questo guardate solo in basso e nn avete la minima considerazione del pianto che c'e in italia ... l'econmia sta fallendo la scienza sta fallendo , i trasporti stanno fallendo , la tecnologia sta fallendo ... nn abbiamo piu' un punto di forza .. ci hanno tutti superati ... ed e' anche per colpa di voi ciechi che continuate a credere che l'italia e'la stessa di 20 anni fa ... vergognatevi continuate a tenere le mani sugli okki .... vai grillo riprendi la telecom !!!

Matteo Realini 14.09.06 09:36 | Rispondi al commento |


tratto da repubblica.it, il tittolo ce lo metto io: "il gatto e la volpe" sottotitolo "la cupola ritorna": -- "Marco Tronchetti Provera in queste ore si sta consultando anche con Guido Rossi, il professore ora a capo della Figc che lo scorso gennaio era stato incaricato proprio dal presidente Telecom di valutare un'azione legale contro coloro che gli vendettero a carissimo prezzo le azioni Olivetti nell'estate del 2001.
Si parla anche con la Consob. La commissione guidata da Lamberto Cardia da qualche mese ha riacceso il faro sul possibile consolidamento della Telecom nei bilanci delle società a monte, Olimpia e Pirelli."

david ponzo 14.09.06 09:29 | Rispondi al commento |


Mai avuto soldi da investire in azioni o roba simile. Quando avanzerò qualcosa a fine mese (e chissà quando sarà!), meglio che inizi a pensare di accantonare due euro per la pensione. Fatelo nero il tronchetto.

paolo tumolo 14.09.06 09:28 | Rispondi al commento |


Ciao Beppe, iero ho comprato 50 azioni, ho compilato il form e aspetto la tua mail .... sei un grande!

Paolo
Meetup Trieste

Paolo Menis 14.09.06 09:26 | Rispondi al commento | Discussione


...come volevasi dimostrare, queste, come le altre iniziative intraprese non ha una che una possibilità di aver succeso.

l'ho già scritto una decine di volte, perchè continui a fare azioni da circo illudendo la gente che ti legge ed in te crede veramente?

Finchè tutti i movimenti e blog della rete non si uniranno per uno scopo comune, anche i più importanti come il tuo, con migliaia di presenze, e chi li gestisce, in questo caso la tua persona, non conteranno un emerito cavolo.

Questa è la triste realtà, ma continuiamo pur così.

A volte, malignamente lo ammetto, mi viene da pensare che anche tu sia un diversivo per far sfogare la gente...potresti fare ben di più...e tutti me compreso si aspettano molto di più da te.

Saluti
Luca

Luca Assirelli 14.09.06 09:20 | Rispondi al commento |


Oh Grillo! MI spiace di non possedere azioni Telecom altrimenti avresti avuto la mia delega!
Sono ansioso però di un qualche tuo commento sulla lite governo-tronchetto. COn tutto ciòche si può dire di male di Prodi, finalmente però qualcuno che sta tendando di dire al tronchetto quello che è! E che poi il tronchetto definisca "Politici da sudamerica" l'attuale maggioranza non fache far alzare le quotazioni di questo governo seppur malandato!!! E lui che cosa sarebbe invece? Un grande imprenditore occidentale?

Alessandro Borgogno 14.09.06 09:19 | Rispondi al commento |


In merito alla vicenda Telecom, ho capito questo.
Un signore amministra una società telefonica che ha molti soci con quote chiamate azioni.(Telecom)
Questa società, ha circa 30/40 miliardi di euro di debiti.(Tim).
Il bilancio della società chiude con degli utili.
L'Amministratore della Ditta allora cosa fa.
Anzichè ridurre il debito restituendo parte dei soldi avuti in prestito, distribuisce i soldi in più che ha in cassa, (utili), ai soci e il debito rimane lo stesso o aumenta.
BRAVO.
P.S. Non ho ancora capito queste MAGIE e cioè:
Come si fa ad avere degli utili in presenza di DEBITI?
TIM deve essere ITALIANA.
Antonio da Conca della Campania.
Casa Templare di Roma.

antonio di gasparro 14.09.06 09:04 | Rispondi al commento |


Perchè invece non si parla del tentativo del governo sinistro di arraffare telecom?

Dal corriere della sera

http://www.corriere.it/Primo_Piano/Economia/2006/09_Settembre/14/sideri.shtml

Fabio La Rocca 14.09.06 09:02 | Rispondi al commento |


Art 2372 comma 6 del cc:La stessa persona non può rappresentare in assemblea più di venti soci o, se si tratta di società previste nel secondo comma di questo articolo, più di cinquanta soci se la società ha capitale non superiore a cinque milioni di euro, più di cento soci se la società ha capitale superiore a cinque milioni di euro e non superiore a venticinque milioni di euro, e più di duecento soci se la società ha capitale superiore a venticinque milioni di euro.
......

Stefano Paliano 14.09.06 08:59 | Rispondi al commento |


Purtroppo non possiedo nessun tipo di azioni da poter delegare, ma l'iniziativa è ottima. Devono finirla certi personaggi che si arrichiscono con tanti sacrifici dei cittadini italiani.

FORZA GRILLO!!!!!!

Corrado Secci 14.09.06 08:55 | Rispondi al commento |


Prodi furioso su Telecom
La replica di Tronchetti:
"Politici da Sudamerica"

NO TRONCHETTO, TI SBAGLI.
ADESSO IN SUDAMERICA SI DICE POLITICO DA
ITALIA, PER DIRE UN PERSONAGGIO LOSCO
in odore di corruzione e con conflitti di interesse...(vi viene in mente qualcuno,
tipo populismo mediatico???).
MA CHI TI CREDI DI ESSERE PER OFFENDERE UN CONTINENTE?
Argentina, Brasile, Cile, Bolivia, Perú
sono governati adesso da governi progressisti
e moderati (a esclusione del populista autoritario Chavez)che riscuotono tutto il rispetto nei paesi europei (anche quelli governati da partiti non di sinistra).
In questi paesi non avrebbero mai permesso che
un personaggio come il nano si presentasse alle elezioni, con tutti i conflitti di interessi e le accuse di corruzione e concussione.
aggiornati, Tronchetto, oltre ad avere una faccia ripugnante ed esserti arricchito con i soldi degli utenti, sei anche ignorante e provinciale.
Vai Beppe vai, rovinagli la festa a sto squalo
arrogante e presuntuoso.

Paolo Antonio Lovi 14.09.06 08:53 | Rispondi al commento | Discussione


Ciao Beppe,

L'idea di ottenere un mandato dai soci Telecom è una buona idea.Ma come tu ben sai per contare in assemblea devono essere d'accordo il 50% dei soci +1. Fino a qualche anno fa ciò non era fattibile perche Tronchetti controllova il 54,9% di Telecom attraverso la Olivetti. Di recente Olivetti è stata fusa con Telecom e la quota in possesso a Tronchetti è scesa al 18% attraverso la Olimpia SpA.Il flottante attuale ( azioni in circolazione) è salito al 72%. Ma questo è solo teorico. In realtà Tronchetti non è così fesso da lasciare in circolazione tutti questi azioni. La maggior parte del flottante in realtà è in possesso ad un miriade di fondi comuni appartenenti alle grosse banche Italiane, alleati di Tronchetti.
Sono decine di fondi che possiedono quote appena inferiore al 1%, ma che garantiscono il controllo a Tronchetti, con un impiego minimo.

Mi sa che questi tipi la delega non te la concederanno.


Ciao

Ivan Galea 14.09.06 08:52 | Rispondi al commento |


Non ci sarà un collegamento tra lo scorporo di TIM e le vicende che hanno portato al suicidio di Adamo Bove???

fabrizio giacone 14.09.06 08:45 | Rispondi al commento |


Ricordate l'intercettazione dei furbetti del quartierino dove si diceva che il tronchetto sarebbe dovuto venire a più miti consigli ?!?!? Non ne ha avuto bisogno visto che si trova costretto a vendere un pezzo del suo "gioiellino" per coprire il buco lasciato dai soci storici del gruppo (banche in primis!!!).

Michele Pagano 14.09.06 07:54 | Rispondi al commento |


ho una preveggenza: l'anno prossimo il tronchetto capo del governo che dichiara obbligatorio per legge il modem adsl in ogni casa e fa pagare allo stato i videolettori preimostati sulle trasmissioni di murdocche (come si scrive l'australiano?).
Al tempo stesso dichiara illegali il digitale terrestre e riacquista i relativi decoder dagli italiani per rottamarli. (indovinate coi soldi di chi?).
Evviva le partite di serie zeta guardate dal vivo nel campetto dell'oratorio!

nicola manzani 14.09.06 07:30 | Rispondi al commento |


mi dispiace ma essendo solo un operario che sbarca a malapena il lunario (e Dio solo sa come è difficile) non sono titolate di azioni Telecom nè di qualunque altro titolo azionario o obbl. (seppure lavoro x una società ex Pirelli). Spero che le tue crociate e questa in particolare abbiano un buon fine. Continua così Beppe!

Grazie

Gennaro Tammaro 14.09.06 06:55 | Rispondi al commento |


Prodi non si riferiva alla golden share dello stato italiano, ma a quella sua personale.

Alide Duranti 14.09.06 06:10 | Rispondi al commento |


Buon giorno a tutti, e si io mi sveglio presto..e stranamente mi e' venuta inmente una cosa, sara' l'ora il sonno...chissa'...

La cosa e' questa:

Ma da quanto tempo quanti anni non ci danno piu' una buona notizia! chesso' l'italia e' in forte ripresa, oppure il crimine in diminuzione!! oppure la crisi e' finita i vostri sacrifici sono premiati!! qualcosa del genere, chiedo troppo??

Invece apri il TG e ..morti, mafia, bambini stuprati, bambini uccisi, guerra, terrorismo...

MA IL TERRORISMO CE LO FANNO LORO A NOI!! E BASTAAA..datevi una mossa e raddrizzate questo paese altrimenti CAMBIATE MESTIERE SHO'!


Buona giornata.

roberto d'angelo 14.09.06 05:06 | Rispondi al commento |


Beppe...non mollare mai...non immagini neanche quante persone siano con te e ti sostengano...volevo ringraziarti per averci aperto gli occhi,messo il grillo nell'orecchio e averci dato voce e "vita" attraverso il blog...
Avevo voglia di mollare tutto abbandonare l'italia non volevo vivere in un paese dove ti possono fare di tutto basta che ci sia sempre calcio e tette in tv...poi ti ho "scoperto" per sbaglio o per caso mi sono informato e ho cercato di capirti e di seguirti e grazie alle tue iniziative mi hai fatto venire voglia di rimanere di non mollare di "combattere".Non ti dico spero che ce la farai,so che ce la farai ad abbattere il tronchetto un'altra battaglia vinta per raddrizzare questo paese e questo mondo...mi auguro che questo post ti sia di conforto...da un ragazzo di Genova che crede ad un eroe buono...l'uomo-grillo!

Giuliano Sciacovelli 14.09.06 02:40 | Rispondi al commento |


Forse tra un pò potremmo aggiungere l'obbiettivo di Tronchetti Provera a quello di Fazio e dire che continuiamo. Tra i tanti dei quali dobbiamo ancora liberarci la scelta diventerebbe ardua... Quale potrebbe essere il prossimo?

Andrea Malagutti 14.09.06 02:18 | Rispondi al commento | Discussione


Se non sapessi che sono una fregatura mi verrebbe voglia di comprare un secchio di azioni telecom per il gusto di darti la mia delega! :P

Giusepe Amato 14.09.06 01:30 | Rispondi al commento |


Qualcuno fermi quel fallito del Provera, un verme che materialmente non potrebbe pagarmi nemmeno un caffè. Ma cosa aspettiamo a sbatterlo in strada così prova a cercarsi un lavoro vero se ci riesce...
Si sa siamo in Italia, fuori lui se ne farà un altro perchè in fondo non c'è scelta fra le mele marce.
'azzo non possiedo neppure un'azione, niente delega ma avanti così Beppe. Hasta la victoria siempre!
Cris

cristian di blas 14.09.06 01:10 | Rispondi al commento |


SALVE A TUTTI
MA PERCHE DEVE RISCHIARE SOLO BEPPE??? LA TELECOM
E' UN PROBLEMA DI TUTTI NOI,SERVONO 20.000 100.000 + PERSONE
TUTTE DAVANTI ALLA SEDE DI TELECOM,EDUCATI, COMPOSTI,IL POPOLO DEVE PRENDERSI LE SUE RESPONSABILITA'.ANCHE ILMALTOLTO.
ALTRIMENTI LUI SCAPPA IN SVIZZERA,CON TUTTI EURO RIMASTI E NOI ITALIANI ?? EHHH AHHHA MAAAAA.
VI RICORDATE IL CASO PARMALAT, IL DENARO NON E' TORNATO AI CREDITORI.QUINDI FORZA ITLIANI
SABATO E DOMENICA TUTTI A MILANO DAI DAI....
SALUTO.

Enrico Forini 14.09.06 01:10 | Rispondi al commento | Discussione


f.marletta 13.09.06 20:42 | Rispondi al commento

lo sai che il rivoluzionario NO GLOBAL è in realtà un ricco latifondista, sono intestati a lui personalmente appezzamenti di terreni, oliveti aranceti , dai 35 ettari in su, e due, tre grandi appartamenti, inoltre il rampollo protesta contro la TAV che il padre ingegnere delle ferrovie dello stato, ha contribuito a costruire.Esibisce abbigliamento da rivoluzionario, ma sempre razza padrona è.

marista urru 13.09.06 22:15 |
--------------------
D'accordo su molte cose, ma su una cosa almeno voglio obiettare: se i controlli avvenuti sotto il precedente governo hanno portato in cassa 5 miliardi di Euro recuperati daglla Guardia di Finanza, è anche vero che c'erano 35 miliardi di "buco" lasciati in eredità..

Pier Paolo Soro 13.09.06 21:20 |
-----------------------

Gentile Marista ,
E' la storia che si ripete , spesso i filgli dei "RICCHI" indossano i panni dei diseredati spinti dall'ardore di rivalsa contro i padri.
Magari con i soldi di papà, esempianche recenti non mamcano.
Poi, se non ci rimettono le penne, finiscono spesso per non dire sempre, per diventare peggio dei padri stessi.
-----------------

Paolo, SCUSA LSA CONFIDENZIALITà, devo proprio ricordarti che la storiella del buco è perfettamente identica a quella del Centro Destra al suo INSEDIAMENTO al precedente GOVERNO di destra, e che la cifra era più o meno la stessa.
Quindi niente di nuovo.
Quello che invece è certo e realmente provato per ammissione dello stesso Prodino è che con la sua operazione IL GOVERNO DEL BERLUSCA ha portato soldini in cassa, 1/7° della vecchia manovra di 35 miliardi di euro ora 30.miliardi 5 miliardi. in meno, un bruscolino da niente.
Prodino per ora ne ha sicuramente solo spesi.
Grazie ad entrambi per l'attenzione, ciao

Francesco


f.marletta 14.09.06 00:21 | Rispondi al commento |


Alessandra cannavò 13.09.06 22:49 | Rispondi al commento

Per i non addetti ai lavori come me, OCCHIO:
------------------------------------
Chiunque mastichi un pò di tecnica finanziaria borsistica non professionale, aldilà, delle convenienze di chi o di come operare, o valutare,
il se e quando, investire o disinvestire, dovrebbe, se in buona fede, dire alla proposta di investimento azionario a chi ha piccole somme parliamo di 3/5/10.000 €. di privilegiare altre forme di investimento, perchè l'azione va utilizzata per operazioni sempre sotto controllo diretto di chi ha potere decisionale, o se trattandosi di grandi capitali possono essere gestiti da operatori di fiducia che osservano le fluttuazioni di valore delle azioni, in tempo reale, e possono spostare i capitali, comprando e vendendo, sempre quasi in tempo reale i titoli azionari, ove occorra, profittare del momento favorevole, per ripeto, vendere o comprare.
E' evidente che costoro lucrano, una % , sugli importi movimentati, di conseguenza non sono interessati a gestire piccole quantità di demaro in azioni, e se lo fanno, altri, spesso non operano con la dovuta attenzione da quì le ultime disavventure per i piccoli risparmiatori ecc.
GIUSTO PER PARLARE: SECONDO ME CHE NON SONO UN ESPERTO, non fatevi mai convincere da nessuno ad investire " A RISCHIO",
Cioè in azioni, o titoli a fluttuazione di valore rapido, mai PIU' di UN TERZO dei VOSTRI risparmi O CAPITALI, secondo me chi vi spinge a rischiare di più non è quasi mai un buon amico, o ben informato su questioni finanziarie, o peggio ama il rischio, magari non suo.
Questo sempre terra,terra, in soldoni. Sono comunque mie opinioni ciascuno ne faccia l'uso che crede.Ciao

Francesco

f.marletta 14.09.06 00:00 | Rispondi al commento | Discussione


Bè io uso fastweb e vodafone... ke si fottano la tim e la telecom!!!

stefano bardelli 13.09.06 23:57 | Rispondi al commento | Discussione


.........siamo in Italia !!!! questo e' il terzo mondo!!! che schifo.......

carmela randazzo 13.09.06 23:53 | Rispondi al commento | Discussione


se proprio vuoi godere fatti una bella s.e.g.a. comico del c.a.z.z.o che non sei altro.
ti e' rimasto di fare il buffone con proposte inattuabili sparate alla cieca per fare colpo sulla massa di babbei

andrea morciani 13.09.06 23:51 | Rispondi al commento | Discussione


Beppe, se lo fai ti ci porto in spalla, a Milano! Poi mi vendo casa e mi metto una decina di vertebre in titanio, ma vuoi mettere il godimento!!!! E poi mi tolgo il mutuo dalle scatole... mica poco, no??? Vai, grande!!!! Sei tutti noi.

Mauro Petriaggi 13.09.06 23:50 | Rispondi al commento | Discussione


caro beppe ho provato ha mandare una e-mail (relativa alla porcheria di questi giorni su telecom)a prodi, ma non partiva per via di un'errore nell'indirizzo di posta elettronica da voi impostato.
inoltre posseggo qualche azione telecom, per cui mi associo volentieri alla tua iniziativa, sperando di creare perlomeno qualche fastidio a quel tronchetto famoso, infine , essendo un'operaio "sirti", faccio il tifo per una forte presa di posizione da parte di questo governo, d'altronde sono i veri responsabili di quanto è accaduto dalla privatizzazione telecom (1996-97 con il governo d'alema....ricordo molto bene),con la chiusura di molte ditte appaltatrici, a causa di scarsi investimenti nella rete, con il dilagare del subappalto/lavoronero, esuberi, cassa integrazione , insicurezza delle centrali telefoniche (come la centrale viminale ,luogo importantissimo), esternalizzazione , outsearching, creando così un notevole tasso di precarietà in tutto il settore delle installazioni telefoniche.
chiudo con lo slogan: " la rete allo stato, e il tronchetto arrestato"

Tanti auguri da uno che ti stima......mauro

MAURO VAGNOZZI 13.09.06 23:49 | Rispondi al commento |


Se al posto di fare tanto gli incazzosi ci si mettesse d'accordo per fare qualcosa di incisivo tutti insieme? Ad esempio, tutti coloro che hanno un abbonamento gsm TIM, tengano il cellulare spento un giorno su due. Tutti coloro che hanno una linea ADSL telefonino esclusivamente con www.voipstunt.com o www.voipbuster.com o con skype. Tutti coloro che vogliono un nuovo abbonamento gsm, adsl, linea fissa o altro, facciano un contratto con altre compagnie. Insomma, boicottare questi luridi porci maledetti.

marino vilbi 13.09.06 23:47 | Rispondi al commento | Discussione


stanno preparando la strada per berlusconi. TIM rimarrà italiana. il dott. berlusconi l'acquisterà, acquisendo un ulteriore canale per arrivare a noi. utenti finali cretini. In bocca a lupo a tutte le persone corrette. sciagura a tutti gli altri. CB.

Clarence Bics 13.09.06 23:33 | Rispondi al commento | Discussione


Caro Beppe per come ti ammiro spero che ci sia una spiegazione al fatto che cio' che dici sembra impossibile da realizzarsi in merito al seguente articolo del codice civile


Art. 2372 Rappresentanza nell'assemblea

Salvo disposizione contraria dell'atto costitutivo, i soci possono farsi rappresentare nell'assemblea. La rappresentanza deve essere conferita per iscritto e i documenti relativi devono essere conservati dalla società.

La rappresentanza può essere conferita soltanto per singole assemblee, con effetto anche per le convocazioni successive.

La delega non può essere rilasciata con il nome del rappresentante in bianco. Il rappresentante può farsi sostituire solo da chi sia espressamente indicato nella delega.

La rappresentanza non può essere conferita né agli amministratori, ai sindaci e ai dipendenti della società, né alle società da essa controllate (2359) e agli amministratori, sindaci e dipendenti di queste, né ad aziende o istituti di credito.

La stessa persona non può rappresentare in assemblea più di dieci soci o, se si tratta di società con azioni quotate in borsa, più di cinquanta soci se la società ha capitale non superiore ai dieci miliardi, più di cento soci se la società ha capitale superiore ai dieci miliardi e non superiore ai cinquanta miliardi e più di duecento soci se la società ha capitale superiore ai cinquanta miliardi.

Le disposizioni del quarto e del quinto comma si applicano anche nel caso di girata delle azioni per procura.

stefano pedemonte 13.09.06 23:27 | Rispondi al commento | Discussione


Ahimè caro Beppe non ho azioni da delegare ma sono con voi con tutta la mia indignazione, contro questo capitalismo violento.

claudio ferrante 13.09.06 23:16 | Rispondi al commento |


Ciao Beppe,
ho dato appoggio alla tua "crociata" compilamdo il form a nome mio e a nome di mia mamma. Per fortuna io possiedo solo poco più di 150 azioni ma mia madre (vedova e pensionata a meno di 600,00 euro al mese) va ben oltre il migliaio e tutte derivate da "mutazioni" di precedenti titoli, quali Tim (erano in origine 500 az poi divenute 865 Telecom ord.per un importo di acquisto 5500,00 Euro) e Tecnost (in origine 1500 azioni divenute prima 1680 Olivetti e poi 792 Telecom Ord. per un importo di acquisto 6405,00 euro). Fino alla settimana scorsa il valore complessivo era pari a 3691,79 con una perdita secca di 8.213,21!!!
Non parliamo poi della situazione di Seat Pagine Gialle: comprate 2000 risparmio poi convertite in 1450 ordinarie e 550 Telecom Italia Media. Il costo di acquisto complessivo in questo caso era stato di 7180,00 mentre la valorizzazione alla scorsa settimana mi dava 741,95 Euro con una perdita secca di 6438,00 Euro.
A causa di investimenti consigliati dalle banche, e ovviamente negati dalle medesime, mia madre ha perso gran parte dei risparmi di una vita. Perché, pensa un pò, ha pure Enel in portafoglio e perfino Finmeccanica.Se non possedesse la casa di abitazione a quest'ora sarebbe in mezzo a una strada grazie a quella banda di manigoldi! ciao.

Alessandra cannavò 13.09.06 22:49 | Rispondi al commento | Discussione


Ho visto beppe grillo che è venuto nella mia città, Gela (CL) e ha proprio parlato in quella sera del suo incontro con Romano prodi, in cui Beppe diceva proprio che quando gli portò i risultati delle primarie dei cittadini, Prozac parlando parlando si era assopito e forse addormentato. Credo che sia andata così anche con il Tronchetto. Per questo il professore dice di essere allo scuro di tutto.
Ma in che mani siamo finiti? La legge non ammette ignoranze, forse solo di chi le fa, le leggi dico?

fabio cafa 13.09.06 22:33 | Rispondi al commento |


Ma non è che questa è una sollecitazione di deleghe di voto ex 136 ss. t.u.f.?

Andrea Zorzi 13.09.06 22:31 | Rispondi al commento |


Se non sbaglio quando si vende un'azienda al Manager spetta circa 8 per mille del valore dell'affare......
Questo è il motivo per cui Tronchetti non fa altro che vendere, vendere, vendere?!?!?!?

carmen riggio 13.09.06 22:29 | Rispondi al commento |


Domanda: chi era al Governo quanto Telecom Italia venne privatizzata? E chi era al Governo quando la madre di tutte le OPA venne lanciata? Chi stabilì la congruità del prezzo per la società in sede di privatizzazione e chi avallò tale valorizzazione? E Tronchetti Provera che colpa ha se la normativa italiana permette di controllare una società senza dover lanciare un OPA totalitaria ovvero senza pagare il giusto prezzo a TUTTI gli azionisti di una società? E il licenziamento del CdA produrrebbe una normalizzazione di questa anomalia? L'iniziativa di Grillo ha l'unico pregio di cercare di evidenzare tale anomalia ma non avrà alcun successo. Non ho letto un progetto industriale, se licenzi un CdA forse dovresti sapere con chi rimpiazzarlo e quale progetto industriale realizzare. Volevo inoltre chiarire a chi frequenta il blog un concetto che non mi pare chiaro. Telecom Italia ha un debito netto di 39 miliardi di euro. Tanti ma con un Enterprise Value di circa 90 miliardi di euro è un debito assolutamente sostenibile. Non lo è invece quello di chi Telecom Italia la controlla pur possedendo solo il 18% del capitale ovvero dei soci di Olimpia. E' per questo che gli utili di Telecom Italia non vengono impiegati in una strategia industriale ma sono utilizzati per servire il debito a monte di Telecom Italia. Chi su questo blog si aspetta il fallimento di Telecom Italia rimarrà deluso. Ci sono società con una leva finanziaria molto maggiore di quella che presenta il gruppo telecom (Teledanmark è un esempio recente di Leveraged Buy Out che chi è interessato potrà andarsi a studiare) e, in assenza di shock sul credito inattesi e repentini, i mercati finanziari non dubitano della loro sopravvivenza tanto che gli operatori hanno premiato l'operazione sostenendola. Spero di essere stato d'aiuto a qualcuno. Buona serata

stefano Paliano 13.09.06 22:17 | Rispondi al commento | Discussione


Tesoro, aumentano entrate +6,9 mld


+3,6 mld Irpef,+2,5 mld Ires,+3,2 mld Iva.Cala incasso lotto (ANSA)-ROMA,13 SET - L' erario incassera' quest'anno circa 6,9 mld di tasse in piu' rispetto a quanto previsto. A fronte di maggiore Irpef per 3,6 mld, piu' Ires per 2,5 mld e un incasso Iva superiore di 3,2 mld, ci saranno minori incassi dal gioco del lotto (1,3 mld). Sono le nuove stime del governo che, con un emendamento presentato al bilancio di assestamento 2006, ha aggiornato le voci.Sono state 'adeguate le previsioni di entrate 2006 all'andamento del gettito'.


Però, quel Tremonti forse ci prendeva.

chicco capoccetta 13.09.06 22:04 | Rispondi al commento | Discussione


presto devo comperare subito azioni telecom .voglio esser anche io della partita. vai grande beppe

lorenzo gallo 13.09.06 22:01 | Rispondi al commento |


Da quello che ricordo nei miei studi di economia aziendale le imprese ad "azionariato diffuso" si proteggono contro le "scalate" dei piccoli azionisti che potrebbero sottrarre il pacchetto di maggioranza.
In pratica se una serie di piccoli azionisti si unisce ed elegge un delegato, il rappresentante può partecipare in assemblea ma non conta come quelli che posseggono "da soli" il 20% insomma c'è disparità legalizzata!!!
Verificate bene ma non credo di sbagliarmi.
A parte vedere la faccia sbalordita di Tronchetti Provera mi pare che ci sia poco da fare, non si riesce a scardinarlo così il sistema.
Cosa diversa è se tutti i piccoli azionisti decidono di formare una aziendina srl a cui essi "conferiscono" le azioni Telecom per esserne soci a quel punto si che la cosa si fa "seria" per il Tronchetti.... e il Beppe fa da A.D. dell'aziendina degli italiani!!!!! ;-)
Ciao e comunque spero che ci si riesca!!!!

Giancarlo Montico 13.09.06 21:58 | Rispondi al commento |


idea ed anelito meravigliosi, sarei tentato di dievantare azionista telecom solo per conferire la splendida delega ubu re [giusto peccato per la piccola caduta di stile sulle torri gemelle/11 settembre rivoltato in positivo]

Marco Testa 13.09.06 21:49 | Rispondi al commento |


Ditemi quanto valgono ora le azioni telecom, se mai ne compro qualcuna cosi posso partecipare anche io

Edoardo Zambonini 13.09.06 21:42 | Rispondi al commento | Discussione


secondo voi quanto spende telecom? sponsorizzando campionati di ogni genere, vela, tornei,trofei e quantaltro, pubblicità con testimonial strapagati e gredo sia capillare la sua partecipazione in ogni dove.
di quanto si ridurrebbe il debito in 2 anni di risparmi in tal senso?
dico fregnacce?

cerutto marco 13.09.06 21:31 | Rispondi al commento |


parlate dell'italia io vivo a Tenerife e la situazione a mio avviso è peggiore si sta costruendo a piu non posso sull'isola strade case alberghi capannoni industriali con un modo di costruire alquanto speculativo, case che durano al massimo un decennio e poi cominciano a sgretolarsi (se non prima) e sono tantissime le case vuote ,si sta per costruire un grande porto commerciale ma per fortuna gli ecologisti tentano di bloccarlo non so che fine fara questa isola temo un disastro ecologico .

Giancarlo Arietti 13.09.06 21:30 | Rispondi al commento |


Parliamo delle iniziative di Beppe Grillo:

http://www.forumfree.net/?c=113066

Ciao!!!!

Leo De Santis 13.09.06 21:30 | Rispondi al commento |


Beppe mi becchi in un momentaccio, sennò veramente me ne ricompravo un pò per delegarti.
Spero che chi le ha sulla schiena legga il blog e ti deleghi...azzo ma sai che libidine rompere le palle a sti mangiapane a tradimento...

Daghe drente cume in te zùcche

Marco Oliva 13.09.06 21:28 | Rispondi al commento |


Ma lo volete capire o no, che la tim è già stata venduta a De Benedetti? resta solo da sapere a che prezzo.
Non dimentichiamo di come il duo Colaninno-pelliccioli scippo le tv a Cecchi Gori, con la protezione del governo D'Alema.

carlo forte 13.09.06 21:20 | Rispondi al commento | Discussione


Ma quante balle raccontano questi pseudo politici italiani? Prima si poi no, poi forse.

TALMENTE TANTE CHE...NON RIESCONO PIU' NEMMENO LORO A TENERE IL FILO E PUNTUALMENTE SI DEVONO SMENTIRE.

Arrivera' presto il giorno che saranno talmente nella melma da loro stessi creata che affogheranno da soli.

Gia' si vedono le prima crepe un buon osservatore puo' gia' vedere qualche spaccatura di discrete dimensioni nel loro muro, certo che se non fosse per la folta schiera di giornalisti tipo Riotta, per loro sarebbe ancor apiu' difficile, ecco perche' lo nominano direttore del TG1, a garanzia di eterna gratidudine e servile servizio disinformativo eh..

francesco mancini 13.09.06 21:14 | Rispondi al commento |


X ANDREA ALCIATO

Andrea, ammettiamo che 200 persone deleghino l'Avvocato A.

Altre 200 persone, possono delegare l'Avvocato B?

Dalla tua spiegazione, io ho capito di sì.

Quindi, dicevo che se 400 persone volessero delegare a Grillo, basterebbe che Grillo si mettesse d'accordo con l'Avvocato A e con l'Avvocato B.

A e B poi voterebbero nello stesso modo.

Per chiarire, non ci sarebbe bisogno di raggiungere il 20% del capitale con solo 200 deleghe.

Non può funzionare così?

Francesco Quintrugli 13.09.06 21:13 | Rispondi al commento | Discussione


§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§ METTETE QUESTA BELLA §§§§§§§§§§§§§§
§§§§§§§§§§§§§ IDEA SOTTO LA VOCE §§§§§§§§§§§§§§
§§§§§§§§§§§§§§§§ INIZIATIVE §§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§
§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§

angelo iasevoli 13.09.06 21:10 | Rispondi al commento | Discussione


Scuola pubblica, scuola pubblica, scuola pubblica [ 1 ]

Nella media pur con il solito disclaimer sulle generalizzazioni i professori di oggi sono della mia generazione, gente che ha fatto l’università con il voto “politico” che ha passato la gioventà nei collettivi studenteschi più che sui libri, che si è trovata a fare il professore come ripiego, perchè è un poso fisso e sicuro, protetto, lontano dal mondo del lavoro “reale” (che non conoscono e che odiano nel profondo del cuore).

Tirano sera, non amano e non conoscono la materia, non possono quindi coinvolgere i ragazzi sulla cosa.
Le mie figlie hanno ben pochi professori che considero validi, tutti vicini alla pensione, tutti figli di una scuola più seria e preparata, più rigorosa e rigida.

Se sono ignoranti, menfreghisti i professori come possiamo pretendere che gli studenti imparino o si appassionino?

E proprio i lunghi anni passati a menarsela con la politica fanno di loro dei contestatori verso la destra mentre per il bene del partito trangugiano qualsiasi porcata fatta dalla sinistra.

Alla fine il loro interesse è solo il loro posto di lavoro, poter fare quattro cazzate di attività extra scolatiche o qualcosache faccia sembrare che si danno da fare.

Ma ne ho incontrati troppi che ti presentavano progetti chiedendo soldi senza neppure capire loro cosa volevano fare, senza obiettivi, senza percorsi formativi. Solo cazzate sociologiche senza costrutto.

Tu sei lì che parli, fai proposte, perdi il tuo tempo, loro scrivono SMS!

Ho cercato di dare molto per la scuola, ne sono uscito scottato, deluso, amareggiato.

September 10th, 2006 at 11:46
L'imprenditore

gino serio 13.09.06 21:08 | Rispondi al commento |


io azioni telecom non ne ho però se posso fare qualcosa pur di sabotare questi luridi schifosi dimmelo.
ciao

enrico rota 13.09.06 21:06 | Rispondi al commento |


Mi dispiace solo di non avere azioni Telecom, ma sarà mia cura far sapere di questa opportunità a tutti quelli che conosco, io ho "dato" con Parmalat e Cirio.
Saluti

daniela vigilante 13.09.06 20:56 | Rispondi al commento |


Che strano! Lo smemorato Prodi disse che una decina di giorni or sono si era visto con Tronchetti Provera,ma della Telecom non ne avevano proprio parlato. Dell'affare Telecom, malgrado il loro lungo colloquio, non ne sapeva proprio nulla.
Questa sera però veniamo a sapere che, dalla Cina, Prodi ammette che si... forse qualcosa della Telecom si erano detti... anzi forse un po' più di qualcosa in merito all'operazione che prevedeva la vendita. Tant'è vero che Tronchetti gli aveva assicurato che comunque "la Telecom sarebbe rimasta in mani italiane...."(TG1 delle 20.30).
Il cambiamento del fuso orario gli sta facendo tornare la memoria, e allora forse ne sapremo qualcosina di più, oppure, molto più probabilmente, continua impunemente a prenderci per il Kulo?
Vai Prodi che vai bene! Intanto per non perdere l'abitudine, nomina qualche altra decina di sotto-sotto-sotto segretari. OHIIIIII!!!!!

giannetto pacifico 13.09.06 20:55 | Rispondi al commento | Discussione


Grillo prima di aggiungere altro sul tema telecom

LICENZIA I TUOI LEGALI

non capiscono una mazza di diritto.
Vadano a leggersi gli articoli 2372 e 2393 del codice civile prima di consigliarti a mettere in piedi iniziative irrealizzabili e illusorie.

Buona fortuna

Giacomo Bellapertica 13.09.06 20:51 | Rispondi al commento |


Purtroppo non posseggo azioni Telecom, a volte non sono d'accordo con te, ma se ne possedessi una, ti delegherei molto volentieri e molto convinto. Volgio infine precisare che non mi sento facente parte di quelle persone che si incazzano al bar, e poi nel quotidiano non fanno niente per cercare di cambiare le cose che non funzionano.
Ciao.

giuseppe diemmi 13.09.06 20:45 | Rispondi al commento |


Ciao Beppe. Non lo sono, ma come mi piacerebbe essere un piccolo azionista Telecom una volta tanto, ti delegherei di sicuro... Un grande in bocca al lupo, a te e tutti quelli che ti vorranno sostenere in questa iniziativa!Certo che se si realizza... Che sballo!!!!!!!!!!!!

Roberto Orgnacco 13.09.06 20:44 | Rispondi al commento |


Faremo al fine degli americani i quali sono obbligati ad assumere laureati esteri perche' il livello medio di un ingegnere USA e' talmente basso che non e' in grado di progettare alcunche'.. Era nelle news di pochi giorni fa..

FRANCESCO MANCINI

Mi spiace "EMERITA" panzana :-) il livello degli ingegneri americani e molto elevato e oltre al mio campo in ogni campo credo .

SALUTI .

Mi spiace ma sbagli te, e' emerso in un indagine di pochi mesi fa che il livello di istruzione delle universita' americane e' crollato negli ultimi 10 anni a livelli pietosi, mi spiace solo che non ho salvato il link senno' lo avrei postato gia', e se ne dava la colpa ai tagli effettuati dall'attuale governo e da quello precedente.
magari quelli con cui lavori te sono bravi, ma cio' non significa che lo siano nella media, e poi si parla delle ultime leve non di quelli con qualche anno sulle spalle..

Saluti.

francesco mancini 13.09.06 20:43 | Rispondi al commento | Discussione


Ma non è finita.
dago spia.com 13.09.06 18:18
---
La nuova BABELE: UN CASINO ANNUNCIATO.

Ricordi lo spot della famiglia dove moglie e marito erano così in bolletta che per andare a pranzo fuori avevano apparecchito sul balcone di casa, e il nonno faceva da cameriere. E tutto ciò a causa delle politiche della destra che riducevano, a loro avviso l'ITALIA e gli italiani in miseria.
Oggi gli italiani non so se stanno meglio.

Quello che so e' che abbiamo un rivoluzionario NO GLOBAL, in parlamento a 15.000 al mese. POI un " TRANS GEND" non so se si scrive così, non sono pratico, ma se questo è il futuro dell'Italia DOVREMO IMPARARE TUTTI ALTRI 15.000 € al mese. POI ci abbiamo un ex proletario, con la "erre moscia", vestito prada? Che usa "GRATIS" gli aerei dello stato per andare in cvacanza con la famiglia. 15000 € al mese? e no!, questo molto di più e la terza carica dello stato altro che proletario. Poi C'E Lì UN grande EROE FERITO pacifista di Genova, CHE SI E' DIMENTICATO DOVE HA RIPOSTA LA BANDIERA DELLA PACE, vista la incredibile per lui, Forse? Missione armata, ma di pace?, con i soldati VERI, in LIBANO, per tornare in piazza e riaffermare, lo slogan, A CASA TUTTI NOSTRI SOLDATI, MAI PIU' GUERRA, SENZA SE E SENZA MA.
E poi un Pinocchietto detto il Mortadella, un ex molotoffaro giovanile detto il Baffino, un moderato detto Franco? Il marinato 4° carica che vede solo "marziani" perchè i suoi referenti sono divenuti "ordine inverso" si dicono di "centro sinistra" ma fanno prove, " MALRIUSCITE" di cose di "desta".
Cosa altro dire, in questo, CASINO generale, ora ci si innesta l'affare " TIM TELECOM " con un COMICO, che vuol scalare un COLOSSO industriale, cosa COMICA. E se ci riuscisse?
Una finanziaria che si ritrova 5000 miliardi usciti dal cilindro del mago "BERLUSCAO", che non si sente QUASI piu', ma colpisce anche se non c'è.
A QUESTO PUNTO TIRATE UN PO' VOI LE CONCLUSIONI.
Io nc'è sto più a capire un tubo, ma dove siamo?
boh,Ciao

Francesco

f.marletta 13.09.06 20:42 | Rispondi al commento | Discussione


Girotondo prodi tronchetti tra conferme e smentite. Cane non morde cane. tronchetti potrebbe tirere fuori qualche intercettazione di qualcuno e chiaro il concetto.

Giovanni Alberio 13.09.06 20:32 | Rispondi al commento |


Io vorrei tanto sapere chi ha dato a telecom il permesso di intercettare indiscriminatamente tutta la popolazione Italiana e per conto di chi?

Come mai non se ne parla piu' di questa cosa? In america e' avvenuta causalmebnte la stessa cosa e' c'e' stato uno scandalo che ha coinvolto il Presidente Bush e dopo mesi ancora se ne parla, come mai da noi nessuno ne parla, intercettare in massa i cittadini e' una grave violazione della liberta' e della privacy.

Sono favorevole alle intercettazione a scopo di indagine su sospetti perche' aiuta la magistratura nelel indagini, ma non all'intercettazione di milioni di italiani.

La telecom italia di tronchetti per chi sta lavorando?

QUESTO E' QUELLO CHE SUCCEDE QUANDO SI VENDE UNA AZIENDA PUBBLICA AI PRIVATI, TELECOMUNICAZIONI E POSTE per la loro natura dovrebbero rimanere in mani un po piu' sicure..

francesco mancini 13.09.06 20:37 | Rispondi al commento |


Grillo,

essendo stata dimostrata la sostanziale impossibilità giuridica ed economica di quello che proponi con questo post, ti chiedo, a nome di tutti coloro che si sono avveduti di tali incongruenze e in generale ai nome di tutti i navigatori del blog inesperti di diritto che hanno ingenuamente creduto alle tue proposte, di rettificare quanto da te postato.
sono certo tu sia in buona fede e che tu sia il primo a essere caduto nell'errore, tuttavia è venuto il momento che tu dica qualcosa sull'argomento,

saluti

Giacomo Bellapertica 13.09.06 20:37 | Rispondi al commento |


Faremo al fine degli americani i quali sono obbligati ad assumere laureati esteri perche' il livello medio di un ingegnere USA e' talmente basso che non e' in grado di progettare alcunche'.. Era nelle news di pochi giorni fa..

FRANCESCO MANCINI

Mi spiace "EMERITA" panzana :-) il livello degli ingegneri americani e molto elevato e oltre al mio campo in ogni campo credo .

SALUTI .

gino serio 13.09.06 20:37 | Rispondi al commento |


'notte bloghhy

Sta per iniziare la partita e per nessuna ragione al mondo vorrei perdermela.
Tifoso milanista? NO!
E' solo che voglio vedere con quale faccia di me... questa societa' si presentera' al debutto champions.
E sopratutto con quale faccia di me... i suoi sostenitori festeggieranno questo debutto.
Pure che la vergogna non vi appartiene(caro Berlusca,caro Galliani e cari tifosi R/N)ho
voluto comunque ricordarvelo.
Spero di aver fatto cosa gradita a chi la pensa come me.

Ps:Non tifo per l'AEK,perche' probabilmente sono zozzi come voi.
Tifo per il pallone,nella speranza che sia pieno di me... e che possa scoppiare sommergendovi
a dovere.
Notte.

giuseppe esposito 13.09.06 20:36 | Rispondi al commento | Discussione


Girotondo prodi tronchetti tra conferme e smentite. Cane non morde cane. tronchetti potrebbe tirere fuori qualche intercettazione di qualcuno e chiaro il concetto.

Giovanni Alberio 13.09.06 20:32 | Rispondi al commento |


BUONA SERATA A TUTTI I BLOGGERS E MI RACCOMANDO SE POSSEDETE AZIONI TELECOM DELEGATE,DELEGATE,DELEGATE.
IO NON POTRO FARLO PERCHE PRIMO NON HO AZIONI ,SECONDO 2 MESI FA HO DISDETTO OGNI TIPO DI RAPPORTO CON LA TELECOM.

CIAO CIAO

cosimina vitolo 13.09.06 20:28 | Rispondi al commento | Discussione


Scuola pubblica, scuola pubblica, scuola pubblica

Giro di vite di oltre 25 milioni di euro per le scuole. La somma distribuita alle regioni per l’anno scolastico che sta per cominciare è di 67.248.000 euro, contro i 92.280.000 euro erogati per il 2005-2006 dal precedente governo, nell’ambito della realizzazione dei Pof (sic), i Piani dell’Offerta Formativa, ed alla formazione in servizio del personale scolastico. I finanziamenti vengono utilizzati per la realizzazione di progetti nei vari ambiti, secondo scelte autonome delle scuole: allestimento di laboratori musicali, teatrali, di pittura, giornalini di classe o manifestazioni sportive. Sono percorsi didattici, collegati ai vari insegnamenti, che supportano la specificità ed autonomia di ogni istituto, in relazione al territorio di riferimento. La circolare ministeriale che comunica il taglio, suggerisce di realizzare le iniziative anche attraverso la costituzione di reti di scuole, per ottimizzare l’uso delle risorse finanziarie. Gli stanziamenti saranno erogati dagli uffici scolastici regionali (Usr) in base a precisi criteri: il 90 per cento della quota in misura proporzionale alle dimensioni degli istituti, calcolate in relazione al personale in servizio ed al numero di alunni...

gino serio 13.09.06 20:22 | Rispondi al commento |

E certo...dobbiamo pagare 30 miliardi di Euro alle banche... meglio alle banche che per l'istruzione dei nostri ragazzi..eh! Si cosi' si costruisce un paese!!!
Faremo al fine degli americani i quali sono obbligati ad assumere laureati esteri perche' il livello medio di un ingegnere USA e' talmente basso che non e' in grado di progettare alcunche'.. Era nelle news di pochi giorni fa..

Un popolo ignorante non protesta e ubbidisce! non fa domande e crede a tutto!
Gia le nostre scuole sono tra le piu' disastrate al mondo indietro di dieci anni nei programmi specie nell'i formatica, ora diveteremo proprio gli ultimi..

francesco mancini 13.09.06 20:28 | Rispondi al commento |



Attendiamo di sentire le grida di dolore di tutti i sostenitori della scuola pubblica, che per cinque anni sono stati eccezionalmente vocali nel denunciare il presunto gioco al massacro di cui essa sarebbe stata vittima. A giorni riparte l’anno scolastico: ci attendiamo servizi giornalistici di “coraggiosa denuncia civile” sulla scuola pubblica che cade a pezzi (nel senso letterale di cornicioni ed intonaci). Per ora non si sente più parlare di verifica della professionalità dei docenti (se ne sentiva già molto poco anche nella precedente legislatura, a dire il vero), e di politiche retributive differenziate in funzione meritocratica, mentre il focus del dibattito sembra essersi spostato sulla necessità di assumere altre decine di migliaia di precari.

The Right Nation

gino serio 13.09.06 20:24 | Rispondi al commento |


tecnicamente, quante azioni Telecom bisogna possedere per avere diritto al voto nell'assemble degli azionisti Telecom, o per delegare qualcuno?

maurizio buzi 13.09.06 20:22 | Rispondi al commento |


Scuola pubblica, scuola pubblica, scuola pubblica

Giro di vite di oltre 25 milioni di euro per le scuole. La somma distribuita alle regioni per l’anno scolastico che sta per cominciare è di 67.248.000 euro, contro i 92.280.000 euro erogati per il 2005-2006 dal precedente governo, nell’ambito della realizzazione dei Pof (sic), i Piani dell’Offerta Formativa, ed alla formazione in servizio del personale scolastico. I finanziamenti vengono utilizzati per la realizzazione di progetti nei vari ambiti, secondo scelte autonome delle scuole: allestimento di laboratori musicali, teatrali, di pittura, giornalini di classe o manifestazioni sportive. Sono percorsi didattici, collegati ai vari insegnamenti, che supportano la specificità ed autonomia di ogni istituto, in relazione al territorio di riferimento. La circolare ministeriale che comunica il taglio, suggerisce di realizzare le iniziative anche attraverso la costituzione di reti di scuole, per ottimizzare l’uso delle risorse finanziarie. Gli stanziamenti saranno erogati dagli uffici scolastici regionali (Usr) in base a precisi criteri: il 90 per cento della quota in misura proporzionale alle dimensioni degli istituti, calcolate in relazione al personale in servizio ed al numero di alunni. Il rimanente 10 per cento resterà a disposizione degli Usr per interventi di formazione finalizzati ad innalzare gli apprendimenti di base degli alunni.

Non sappiamo se un taglio di oltre il 25 per cento nelle erogazioni agli istituti scolastici sia realizzabile in virtù di sottoutilizzo dei fondi negli anni precedenti, oppure se serva a combattere gli sprechi, o più banalmente se rientri in una politica di tagli indiscriminati alla spesa pubblica.

CONTINUA ........

gino serio 13.09.06 20:22 | Rispondi al commento | Discussione


Come si fa a sapere quali sono i gruppi di potere?
Tipo quali aziende sono di chi? Non ci sono dei grafici su internet?
Grazie.

Piero Spasari 13.09.06 20:22 | Rispondi al commento | Discussione


provera ha già venduto.. nessuno lo può fermare.. ha le intercettazioni in mano di tutta la classe politco/dirigente italiana.. può ricattare chiunque.. sammai qualcuno, vedi prodi, lo fermerà nel giro di poco tempo farà la fine di moggi.. ancora la state cercando la cupola italiana?

david ponzo 13.09.06 20:19 | Rispondi al commento |


mi dispiace nn ne ho. Spero che la tua iniziativa funzioni

Lisa muro 13.09.06 20:18 | Rispondi al commento |


Voglio dire solo una cosa. Io avevo delle azioni TIM che, pur avendo perso valore, rendevano un botto in dividendi, perché TIM funzionava molto meglio di TELECOM.
Poi hanno accorpato, hanno tolto TIM dalla borsa e ci hanno rifilato un pacco (in senso letterale e figurato) di azioni TELECOM in cambio, che da quel dì non fanno che calare.
Ora si rivendono TIM, che magari verrà di nuovo quotata, mentre a noi rimane la sòla TELECOM. Bello, vero? Grazie tronchetto!!!

Ennio Ricciardi 13.09.06 20:14 | Rispondi al commento | Discussione


Beppe non ho azioni Telecom e vedo che sono in parecchi ad esserlo come me(peccato!).... qualcuno ha scritto 5x1000 per Beppe sono d'accordo come sottoscrizione per finanziare e dare supporto alle varie petizioni...

Gabriele Farre 13.09.06 20:12 | Rispondi al commento |


MIGRANTI: LA SPAGNA DI ZAPATERO ESPELLE MILLE SENEGALESI

La Spagna ha espulso mille migranti senegalesi da tempo tenuti in un centro di permanenza nelle Canarie dando cosi' via allo schema euro-africano di rimpatrio dei clandestini fermati lungo le rotte verso l'Europa.
Parallelamente alle espulsioni, e' ricominciato a pieno ritmo il pattugliamento delle coste nordafricane con motovedette, navi e aerei da ricognizione.
Il charter della compagnia Air Europa con i primi migranti rimpatriati e' atteso nella notte all'aeroporto internazionale di Dakar, ma la questione non smette di sollevare polemiche sia in Spagna che in Senegal. Il ministro dell'Interno di Dakar, Ousmane Ngom, ha detto che il suo esecutivo lavora con Madrid, impegnata nel rimpatrio di 24mila clandestini arrivati quest'anno nell'arcipelago nell'Atlantico, e ha garantito il "rispetto della dignita' e dei diritti umani" chiesto dalla Spagna.
Un precedente tentativo di riportare i migranti in Spagna era fallito perche' a fine maggio Dakar aveva denunciato l'accordo, lamentando violenze subite dai clandestini sui voli di rientro.
Il nuovo programma di rimpatrio e' stato decido dal governo Zapatero per impedire il collasso del marcato del lavoro, ma il governo senegalese di Abdoulaye Wade teme che si scatenino disordini a sei mesi dalle elezioni presidenziali. Madrid ha promesso aiuti allo sviluppo ai Paesi che si impegneranno contro l'emigrazione clandestina e ha approvato un pacchetto iniziale di 20 milioni di euro per cercare di impiegare i giovani rimpatriati nell'agricoltura senegalese.


Fascista!!!

Giampirla Puddu 13.09.06 20:10 | Rispondi al commento | Discussione


Ciao Beppe,

ottima iniziativa ma hanno ragione alcuni amici. Pubblicizzala comperando la pagina di un quotidiano, dai! Altrimenti la cosa non serve!

Aaron Ghirardelli 13.09.06 20:09 | Rispondi al commento |


Se avete venduto bene ricomprete a 1,58

Fabio Firenze 13.09.06 20:09 | Rispondi al commento |


Bologna 17 Settembre 2006 - Teatro Arena del Sole


11-9 Menzogna Globale


Natura e significato dell'11 settembre


Prima conferenza internazionale del movimento di inchiesta italiano

sugli eventi dell'11 settembre 2001


Bologna, Teatro Arena del Sole

domenica 17 settembre 2006

dalle ore 14.00 alle ore 23.00


Nulla sarebbe quello che è,

Perché tutto sarebbe quello che non è.

E al contrario – ciò che è, non sarebbe.

E ciò che non dovrebbe essere, sarebbe.

Capisci?

Lewis Carroll, Alice nel paese delle meraviglie

Quando si è eliminato l'impossibile, qualunque cosa

rimanga, per quanto improbabile e persino inverosimile sia,

deve essere la verità.

Arthur Conan Doyle, Le avventure di Sherlock Holmes

Un monacello – Ma non credete che la verità

– se verità è – si farà strada anche senza di noi?

Galileo – No, no, no! La verità riesce ad imporsi

solo nella misura in cui noi la imponiamo:

la vittoria della ragione non può che essere

la vittoria di coloro che ragionano.

Bertolt Brecht, Vita di Galileo


A cinque anni di distanza dagli eventi che hanno cambiato la nostra vita scaraventandoci in un nuovo secolo, appare sempre più importante far conoscere, denunciare e smontare la più enorme, la più criminale delle menzogne con la quale il governo Bush, i principali network planetari e l’intero Occidente hanno intossicato il mondo: la menzogna globale contenuta nella versione ufficiale degli attacchi dell'11 settembre, che sin dall'inizio è servita a giustificare la cosiddetta "guerra al terrorismo" e tutte le aggressioni militari messe in agenda e puntualmente realizzate dall'asse interstatale del terrore a guida americana (Stati Uniti-Gran Bretagna-Israele).

La versione ufficiale sull'11 settembre non è altro che una leggenda da incubo per le masse mondiali. Una leggenda in base alla quale si continua a spargere m

felice fe 13.09.06 20:08 | Rispondi al commento |


Ottimo....però quanti azionisti Telecom leggono
e seguono Grillo??!!??

sarebbe stato meglio comprarsi una pagina
pubblicitaria su repubblica o sul corriere,
son convinto che le adesioni sarebbero fioccate.

Un'idea geniale alla beppe...ma potrebbe fallire
per ...mancata conoscenza!!

...come al solito.


un abbraccio.....

ciro fontana 13.09.06 20:04 | Rispondi al commento | Discussione


Purtroppo o per fortuna non ho azioni telecom, se le avessi avute, sarei stato ben felice di partecipare a questa bellissima battaglia di Beppe Grillo. Rimane un fatto. In questo paese non esiste piu' il criterio di potere corrispondente alla responsabilità e vice versa. Ciò vale anche e soprattutto per il capitalismo italiano, dove non esiste il capitale di rischio perchè se è vera la storia che le azioni in Italia, non si contano ma si pesano, e che con il 18 per cento si condiziona un'azienda come la Telecom quindi siamo alla frutta. Nel senso che se ho il potere su di una società ma non ho il rischio della perdita sul mio portafoglio personale in caso di scelte industriali sbagliate, è molto facile che le logiche che mi guideranno saranno tutt'altro che di efficienza e di profitto. Con rischio zero e potere cento, cercherò piuttosto di fare scelte consone alla politica italiana, (piazzare gente contigua al politico di turno, rendere servente la mia azienda per fini servili per un gruppo di potere ecc. ecc.). Questa secondo me è la chiave di lettura della Telecom in questi ultimi anni. Scelte fatte a casaccio con effetti disastrosi e con un mercato nazionale e internazionale che nondà fiducia a scelte industriali che appaiono cervellotiche ed in perdita. 14 miliardi di debito non sono semplicemente una voragine, sono il semplice risultato di questa mentalità perdente e fallimentare. Ovvio che poi ad una ad una le nostre imprese vadano in mano agli stranieri che compreranno piuttosto i debiti che l'impresa vera e propria impoverendo ancora di piu' il nostro sistema industriale. Alla fine Tronchetti ne esce comunque fuori, noi siamo in mano ad una classe dirigente, senza visione, senza strategia, senza speranza. Chiusa nelle stanze di Cernobbio a fare pretattica per guadagnare qualche briciola di questo ed ingrassare il proprio gruppo di sottopotere. Allora è tutto inutile, è tutto da rifare. Ma chi ci aiuterà Prodi? Mha...lasciamo perdere. Salvatore

Salvatore Portincasa 13.09.06 20:00 | Rispondi al commento |


Caro beppe ti informo per correttezza che hosegnalato al forum di gad lerner che su tronchetti sei molto più informato di prodi.Ciao peppe

Giuseppe De Luca 13.09.06 19:58 | Rispondi al commento |


La manovra è chiara e non l'ha architettata il Tronchetto, che è l'ultima ruota del carro, checchè ne dica il Grillo.
Tronchetto è sotto schiaffo per i debiti, fatti da Colaninno-D'Alema, l'hanno messo in mezzo e ora non può che eseguire. Tim a De Benedetti e forse lui potrà dedicarsi al terzo polo tv, contro il Berlusca.

Da mandare via è il governo, il vero architetto di tutta la truffa.

chicco capoccetta 13.09.06 19:58 | Rispondi al commento |


buona sera brizzolata ai bloggher.

Ragazze e ragazzi, dateci dentro. Delegate, delegate, delegate.

Caro Beppe,perche' quest'invito rivolto solo ai ragazzi e ragazze.
Noi Brizzolati vorremmo tanto partecipare,ma se tu ci escludi in questo modo ci mortifichi.
Dacci pure a noi la possibilita' di partecipare
a questa grosse coalition per far fuori il tronchetti.
Saluti e ripensaci!

giuseppe esposito 13.09.06 19:58 | Rispondi al commento |


Caro Beppe,
questo è il mio primo commento da ormai più di un anno che sono iscritto al tuo blog leggo quasi quotidianamente i tuoi argomenti trattati e non me la sono sentita di scriverti fino ad oggi.
Ora ho deciso di farlo per la cose strne che stanno accadendo intorno a Telecom e al Tronchetto mi sa che il famoso crack che tu hai sempre anticipato ormai è molto vicino ed ho paura per i poveri risparmiatori.
Spero che tutto vada bene ti auguro di poter portare atermine la tua iniziativa, io non ti posso aiutare perchè non possoggo azioni Telecom.
Ti ringrazio per avermi dato la possibilità di aver detto la mia opinione.Ciao

giuseppe santoro 13.09.06 19:57 | Rispondi al commento |


Io non ho capito quasi niente, ma se c'è un Dio, stanotte lo troverò e per la prima volta in 41 anni lo pregherò affinchè tu riesca.
GOD SAVE GRILLO!

Stefano Smeraldi 13.09.06 19:57 | Rispondi al commento |


Secondo la cgia di mestre, gli statali italiani sono i più inefficienti d'Europa.
Perbacco, trasecolo alla notizia, mai avrei sospettato una simile cosa.

Luisella del Giglio 13.09.06 19:54 | Rispondi al commento |


Beppe ha ragione, Telecom è una società che è stata costruita negli anni col sacrificio (e col canone) degli Italiani!

Qualche mese fa Tim e Telecom si sono fuse... ora invece vogliono di nuovo scinderle per vendere Tim... mi viene spontaneo mettere le mani a carciofo e chiedere: ma che c***o fate?

Mandiamo via questi farabutti!

Ratko Zanijevic 13.09.06 19:53 | Rispondi al commento |


mediatategente, meditate.

ECONOMIA E PRIVATIZZAZIONI
Quello che Grillo si ostina a non capire è che le privatizzazioni in Italia sono state semplicemente un modo di prendere i soldi dei cittadini senza passare per le tasse. Vuol dire che, per esempio nel caso Telecom, il “privato” Tronchetti Provera non ha dato allo stato i suoi soldi di privato (che non aveva) ma quelli datigli in prestito dalle banche le quali da dove li hanno presi? Dai depositi dei risparmiatori i quali sono diventati a loro insaputa proprietari di Telecom (senza averne la gestione) e lo stato ha incassato decine di migliaia di miliardi di lire. I “privati” si stanno rifacendo sui cittadini, col CONSENSO dello stato, per rientrare dai soldi avuti in prestito attraverso i balzelli obbligatori come il canone telefonico. A ciò va aggiunto il ricatto degli “stabilimenti del Sud” della Fiat per tenere aperti i quali le banche e lo stato devono continuamente finanziare la azienda automobilistica pseudo-torinese.

estratto da:
www.fottilitalia.com
il sito antitaliano per eccellenza

giuseppe resoli 13.09.06 19:49 | Rispondi al commento | Discussione


Beppe sei un grande; distruggili 'sti bastardi.

Giuseppe Norato 13.09.06 19:46 | Rispondi al commento |


In tutta questa storia non riesco a capire se, mandando Telecom al tracollo, il Tronchetto sia un esimio incapace o se abbia delle motivazioni nascoste. Cosa ci guadagna a distruggere le telecomunicazioni in Italia? Ops! forse mi sono risposto da solo...

Fabio Magliocca (Fam) 13.09.06 19:45 | Rispondi al commento |


ed è per quello che dic tu che io penso che sia fuorviante parlare di capitalisti senza capitale, Sono anni che sempre il solito gruppo si fa i capitali depredando signore ditte, usando le PRIVATIZZAZIONI,per appunto privatizzare quello che è pubblico e naconderselo "privatamente", al'estero. E mo PRODI e andato al governo per privatizzare quel poco che è rimasto...

marista urru 13.09.06 19:08


Io lo so bene! ma quanta gente lo sa?
Quanti si rendono conto dello schifo perpetrato a nostro nome in questo paese negli ultimi anni ma aime' anche prima?

Come si fa a mettere nelle mani di questi PREDONI senza scrupoli il lavoro di generazioni intere di Italiani che lo hanno costruito con il sudore della propria fronte e dei milioni che sono morti in guerra per difenderlo?

Io mi chiedo quale perverso meccanismo stia infestando le nostre vite agendo dietro le quinte e pensando/sperando che tutti gli italiani siano dei poveri fessi che non si accorgono di nulla!

Si chiama Globalizzazione dei mercati, Nuovo Ordine Mondiale (all'estero conosciuto come NWO), ed aime' unione europea (una volta ci credevo in questo ideale, ma sono solo le banche a comandare non le genti..) queste parole apparentemente innocenti sono la causa preminente dei nostri mali di oggi, perche' dietro questi progetti si celano i nuovi aguzzini del nostro secolo. gente senza scrupoli spesso senza un nome senza un volto, che da dietro le quinte muove i fili dei burattini che invece sono il loro volto pubblico e i nostri politici e "uomini d'affari".

Se le cose stanno cosi', e stanno purtoppo cosi', cosa puo' fare il cittadino onesto vedendo il proprio paese cadere a pezzi sbranato da questi sciacalli?

RIBELLARSI!
INFORMARSI!
INFORMARE!
RESITERE!


Chi non crede che siamo prossimi ad una gravissima crisi sociale ed economica si illude ancora di vivere in un mondo che non esiste piu' e forse non e' mai realmente esistito ma che possiamo creare noi.

Lo stato SIAMO NOI! NON SUDDITI FICCATEVELO NELLA Z.

francesco mancini 13.09.06 19:45 | Rispondi al commento |


MA SMETTILA!!!!!!!!!!!! invece di predicare perchè non fai qualcosa di costruttivo, queste sono e tu lo sai cause perse. fatti eleggere alla camera al senato dove vuoi, e poi vedi io stesso ti porterò il programma degli italiani. come diceva De Niro ne gli intoccabili SEI TUTTO CHIACCHERE E DISTINTIVO!!!!!

antonino bassi 13.09.06 19:45 | Rispondi al commento |


*****=====
L’amministrazione pubblica si fonda su tre regole….. Efficienza.. Trasparenza… Imparzialità
*****=====

Hihihi Ernesto, buona questa battuta.Hihihi.

@ Giovanni Moretti Senzitalia 13.09.06 19:41


Purtroppo Giovanni non e una battuta è legge dello stato Italiano.....


PS: gino ti cercava per chiederti una cosa non so se ai letto sotto...

ernesto

ernesto scontento 13.09.06 19:44 | Rispondi al commento |


Azioni che hanno bisogno di azione.
Se il "sistema" ha una "falla" andrebbe sfruttata!
Se potessi sosterrei concretamente.
Popolar-capitalismo o viceversa...:)

simeone camporese 13.09.06 19:43 | Rispondi al commento |


scommetto.....che dietro c'è lo zampino di PRODI (che sta facendo la gatta morta) eeee DRAGHI,ne ho sentite di belle,oggi su RADIOPADANIA...
saluti

ALBERTO BEDENDO 13.09.06 19:43 | Rispondi al commento |


ATTENZIONE!!!! Non date retta a quelli che scrivono post del tipo: "domani compro un'azione telecom e cedo a beppe la rappresentanza". CHI NON HA AZIONI TELECOM NON NE COMPRI ASSOLUTAMENTE!!!! Fareste soltanto salire il prezzo del titolo facendo, tra l'altro, felice il tronchetto.

LE AZIONI TELECOM NON DEVONO ESSERE COMPRATE, NE' UNA NE' 100MILA!!!!

Daniele Baccheschi 13.09.06 19:41 | Rispondi al commento |


AZIONI TELECOMMMMMMMMMMMM !!!
ACCATATAVELLE E' TELECOOOMMMMMMM !!!!


AZIONI TELECOM COME NUOVEEEEEEEEE !!!!


COMPRATE!!
COMPRATE !!
CHE ORA IL PREZZO CALA...........


Capisc'a me

Antonio Cataldi 13.09.06 19:38 | Rispondi al commento | Discussione


perchè non riesco a stampare x esporlo nel mio negozzio?

acanfora gennaro 13.09.06 19:37 | Rispondi al commento | Discussione


dopo vari operatori ho voluto provare lo scorso maggio a effettuare il pasaggio a tim di un mio numero di rete mobile, Maggio!! cioè 4 mesi fa. Ho stipulato il contratto e mi hanno detto che avrei avuto la nuova sim entro una settimana (e così è stato) e a seguire il cellulare gratis (a scelta fra pochi modelli) nel giro di un altra settimana a seguire. Belle parole!! Ancora niente. mi ritrovo a settembre che questo c...o di cellulare non arriva, ho chiamato il punto 187 e mi hanno liquidato dicendomi che la diposnibilità era limitata e dovrò aspettare ancora un pò!! ma caz.....o!! 4 mesi!!! Spero che per Natale mi mandino almeno gli auguri!!Bella figura!!!!

Yurj Minnucci 13.09.06 19:36 | Rispondi al commento |


Grande Beppe!!!
Peccato che non ho azioni Telecom, ma spero tanto che questa cosa vada in porto.
Dobbiamo farla pagare a questi maledetti che per anni ci hanno rubato i soldi.
Continua così !!!

Marco Belvedere 13.09.06 19:35 | Rispondi al commento |


I CELLULARI DEI VIGILI URBANIIIIIIII !!!!!!!!!!!!

I CELLULARIIII !!!!!!!!!!

CON QUESTI CELLULARI SI SONO ARRICCHITI DUE VIGILI URBANI E LA CANALISSSS !!!!!!!

CHI COMPRAAAAAAAAA !!!!!!!!!!!!!!!!

ACCATATEVE E' CELLULARIIIIIIIIIIII !!!!!!!!!!
ACCATATEVE LE NUOVE "TARIFFE " !!!!!!!!1

Capisc'a me

Antonio Cataldi 13.09.06 19:34 | Rispondi al commento |


perchè non riesco a stampare il documento per esporlo!cazzo!

acanfora gennaro 13.09.06 19:34 | Rispondi al commento |


RICARICHE PER
CELLULARIIIIIIIIIIIIIII !!!!!!!!!

CHI COMPRAAAAA !!!!!!!!!!!!!!!!!!!

Capisc'a me

Antonio Cataldi 13.09.06 19:31 | Rispondi al commento |


Ragazzi mi raccomando: non facciamo come lo scrutatore non votante che ci tiene assai a dire oissa ma poi non scende dalla macchina... Chi, tra gli azionisti telecom, ritiene valida la proposta di Beppe Grillo, non si lasci prendere dall'apatia. Non pensate >. Fate qualcosa di rivoluzionario e vi sentirete meglio con voi stessi. DAI!!!!

matteo salsi 13.09.06 19:29 | Rispondi al commento |


ATTENZIONE! TUTTE LE COMPAGNIE DI TELEFONIA MOBILE SONO A RISCHIO UTILI PER L'ARRIVO DELLE NUOVE TECNOLOGIE!

SE AVETE AZIONI VENDETE! IN UN PROSSIMO FUTURO LA CONNETTIVITA' FISSA E MOBILE SARA' DISPONIBILE A PREZZI BASSISSIMI!!!

MOLTE DELLE COMPAGNIE DI TELEFONIA MOBILE CHIUSERANNO O SARANNO INCORPORATE CON POCA SPESA IN COMPAGNIE DI TELEFONIA FISSA PER ACQUISIRE GLI UTENTI.

LA CONNETTIVITA' OVER IP POI ABBATTERA' LE DIFFERENZE TRA TELEFONIA FISSA E MOBILE E ANCHE IN QUESTO CASO CHIUDERANNO LE GROSSE COMPAGNIE TELEFONICHE TRADIZIONALI (O SI AGGREGHERANNO)

LA TELEFONIA E LA CONNETTIVITA' (SARANNO UN TUTT'UNO) ENTRO 5 ANNI AVRANNO COSTI PARAGONABILI AI 100 EURO ANNI CON TARIFFE DI TIPO FLAT

VENDETE SUBITO! NON LAMENTATEVI POI!


martino estate 13.09.06 19:28 | Rispondi al commento | Discussione


Ma venduta de cheeeeeeeee?

SVENDUTA!!
Come hanno svenduto tutto il resto che rendeva il nostro un paese INDUSTRIALIZZATO ED ORA INVECE SOLO DEBITIII
DEBITIIIIIIIIIIIIIIIIII!!!!!!!!!!!!!
Se riusciamo a dimostrare che c'e' stato qualcosa di irregolare nella SVENDITA DI MEZZA ITALIA possiamo annullare tutto!

@ francesco mancini 13.09.06 19:15

Tu sogni ghiande…ma del resto è il grillo che vuole che tu sogni!!!!!

Comunque se vuoi fare giurisprudenza proponi al grillo di provare la svendita….e dopo denuncia alla corte dei conti chi ha attuato la svendita con conseguente danno erariale… ECCO IN ITALIA SE UN GOVERNANTE PAGA PER QUESTO…..QUESTA E’ UNA VERA RIVOLUZIONE.

Ma non ti riprendi niente da chi compra se non dimostri il dolo….riprendi da chi amministra per te…..L’amministrazione pubblica si fonda su tre regole….. Efficienza.. Trasparenza… Imparzialità

ernesto scontento

ernesto scontento 13.09.06 19:28 | Rispondi al commento |


ti deleghiamo, in cambio ci aspettiamo il botto!
Gagliardo Beppe!

Eva Losa 13.09.06 19:26 | Rispondi al commento |


@guido la vespa 13.09.06 19:18

e aggiungi anche che in almeno 4 regioni rosse gli appalti, tutti, li vincono solo le cooperative rosse (a rotazione sempre le stesse con un giro d'affari 10 volte superiore alla Mediaset. E ci fosse un magistrato che dice qualcosa.... alla faccia della indipendnza della magstratura. Sui siti dei Comuni sono pubblicati i vincitori degli appalti.
Questa situazione non avviene in nessun'altra regione italiana!

Martino Estate 13.09.06 19:24 | Rispondi al commento | Discussione


@@@@@@ GIOVANNI MORETTI SENZITALIA @@@@@@@

ciao giovanni "se leggi" avevo bisogno di una delucidazione :-)

Nella terra infame del capitalismo e del non assistenzialismo :-) dove nei pulman possono accedere gli handicappati con ogni tipo di problema oramai da anni ,non ricordo o meglio non mi sono mai interessato se paghimo il bigletto oppure no .

Ti ringrazio anticipatamente per la risposta :-D

gino serio 13.09.06 19:23 | Rispondi al commento |


@ O.T. leggerissimo ed affine @

La parte più fanatica e supertiziosa dell'umanità in materia di religione ha sempre una passione per i misteri,e per questa ragione ama di più ciò che capisce meno.
Isaac Newton
(..1642/1727..)
Voi sputate su Tronchetti ed amate sberlusconi che ha fatto sì che,il Tronchetti,l'ottenesse senza pagare tutti gli azionisti(o ve lo siete dimenticati,Colanino,che non è santo neppure lui, pagò tutte le azioni,proprio tutte).
Josef

p.s.
..Staus Civitatis Vaticanee "delenda est".
I mali dell'Italia partono tutti da lì.

joseph pane 13.09.06 19:19 | Rispondi al commento | Discussione


@ joseph pane

e perchè dovrei nascondermi? Perchè ho detto la verità ?Lo sai tu che nella mia zona (ti dico solo Toscana, regione rossa)gli operai fanno gli straordinari solo se li paghi in nero?
Se non lo sai te lo dico io che li pago

guido la vespa 13.09.06 19:18 | Rispondi al commento | Discussione


O.T.

DEVO ALCUNE RISPOSTE
(come al solito Ivana Iorio fugge davanti alle mie critiche)

-------------------------------------------
ovviamente i guadagni poi rientrano in italia, giusto ?
mi sembri di una ingenuita' incredibile probabilmente sei giovane e non conosci ancora con che lungimiranti pescecani hai a che fare.
...
andiamo a costruirle noi con stipendio regolare di 6/7000 euro ? forse il gruppo dirigente si, ma con mano d'opera del luogo: ti assicuro che questi bravi imprenditori denunceranno tutti i guadagni in italia perche' giustamente le tasse bisogna pagarle: certo e' una opportunita', ma per 4 gatti di italiani e che non miglioreranno di certo la situazione italica : che ingenuita'!!
...

antonio la quaglia 13.09.06 18:34 |


@ ANTONIO LA QUAGLIA

A me pare che l'ingenuo sia tu. Ho lavorato nel 1993 per una ditta tessile del piacentino i cui 15 dipendenti erano tutti impiegati negli uffici commerciale e contabilità. Nessuna produzione in Italia, tutto in Oriente. Ora gli impiegati cosiddetti di concetto sono 80.
La Pirelli non sono quante decine di impiegati abbia in Italia per seguire le proprie aziende all'estero.
La Silicon Valley ha trasformato in 20 anni la propria forza lavoro da operaia ad impiegatizia, passando tutto il lavoro di programmazione a India e Cina.
Questi secondo te sono posti di lavoro o è necessario far oscillare un telaio per avere il titolo di lavoratore ?
Hai intenzione di dare a tuo figlio un posto da operaio o qualcosa di più ?
Sul discorso manodopera l'Occidente è e sarà sampre fuori mercato, sei tu l'ingenuo che crede che chiudendo le frontiere salviamo i posti di lavoro.

-----------------------------------------------

scusa l'intromissione, te sei daccordo che le aziende italiane vadano in cina?
filippo russo 13.09.06 18:07

@ FILIPPO RUSSO

Se fosse una scelta, sì, sarei d'accordo, ma qui non ci rendiamo conto che siamo obbligati.
L'economia vuole la globalizzazione, concediamogliela e battiamoci per i diritti.

Wu Ming 13.09.06 19:18 | Rispondi al commento | Discussione


Caxxo ernesto da quando frequenti il giulivo ci imponi anche i carattere in maiuscolo a iosa.
Sei davvero peggiorato.
La coop sei tu,chi ti può dare di più?
Sberlusca?

@ joseph pane 13.09.06 18:59


Il maiuscolo era per evidenziare….

chi può darti di più? I bravi imprenditori quelli che fanno utili privati…ma anche debiti privati….

Io non impongo niente…dialogo ….ma non accetto i falsi moralisti….

se la coop ero io….....Consorte non prendeva tre miliardi di vecchie lire all’anno…perché se lo paragono al governatore della banca D’Italia che prende unmiliardo e cinquecento milioni di vecchie lire per decidere della politica monetaria..... e quella si che influenza l’economia di tutti….DIMMI TU SE ESISTE PROPORZIONE.

NON SONO MICA TIRCHIO IO FACCIO PROPORZIONI E COMPARAZIONI.

ernesto scontento

ernesto scontento 13.09.06 19:17 | Rispondi al commento |


È che il presidente della Camera, già segretario generale della Cgil, un autentico proletario che non ha accettato la trasformazione del Pci in Pds, già segretario di Rifondazione comunista, amico di Marcos, di Castro, di Casarini, di Caruso e di Luxuria, un uomo che si è battuto per tutta la vita contro i privilegi riservati ai ricchi e ai potenti abbia ceduto alla tentazione di goderne. È un problema di debolezza, non di rispetto dei regolamenti.Una debolezza che un leader comunista, sia pure prestato alla presidenza di Montecitorio , dovrebbe avere il coraggio di confessare.


dago spia.com 13.09.06 18:44 | Rispondi al commento |
Chiudi discussione
Discussione

COERENZA.

L'unico commento possibile è che il compagno B. cessi di dichararsi compagno e quindi rinneghi la sua condizione di proletario, COSA CHE NON E' GIA' DA UN PEZZO, e di conseguenza si dimetta da tutte le cariche politiche ottenute con quelle ideologie tradite, tanto nei comportamenti, quanto nell'assunzione di poteri in complicità con rappresentanze politiche che a loro volta hanno tradito il mandato dei loro elettori, COME LUI. NON attuando RIFORME alle politiche sociali, NON APPENA INSEDIATO IL GOVERNO, immediatamente come promesso in campagna elettorale, emettendo INUTILI PROVVEDIMENTI, e FACENDO POI MARCE INDIETRO INDECOROSE.
Non si puo' inneggiare a FIDEL CASTRO DEL POPOLO, e poi fare come la sua "antitesi" BUSH che se ne va in giro, con il get di stato, a spese del popolo.
Comunque noi scriviamo e lui incassa, così va il mondo facciamoci forza e andiamo avanti. Ciao

Francesco

f.marletta 13.09.06 19:14 | Rispondi al commento | Discussione


ma gli azionisti di un'azienda indebitata per 41 miliardi non fanno prima a venderle, le azioni?!

george frusciante 13.09.06 19:13 | Rispondi al commento | Discussione


VORREI FAR NOTARE CHE HO UN CONTRATTO BUSINESS CON LA TIM, E CHE DA QUALCHE MESE NON RICEVO PIU'IL DETTAGLIO DEL TRAFFICO DELLE CHIAMATE.
VISTO CHE L'ULTIMA BOLLETTA E' PIU' SALATA DELLE ALTRE, HO CERCATO DI VISUALIZZARLO SUL SITO MA E' IMPOSSIBILE VEDERE IL TRAFFICO DEI MESI PRECEDENTI( ALLA FACCIA DELLA TRASPARENZA!)
CHE NE DICI BEPPE?

ARCANGELO PARISI 13.09.06 19:11 | Rispondi al commento |


Le associazioni internazionali per i diritti degli animali, tra cui l’OIPA, e i membri del Parlamento Europeo, dopo un nuovo allarmante video girato in Belgio, stanno intensificando la campagna per il divieto all'importazione e il commercio di pellicce di cane e gatto nell’Unione Europea.
Alcune prove su video di pellicciai belgi, che spiegano come opera il commercio di pelli, sono state raccolte da investigatori sotto copertura che lavorano per la Humane Society International (HSI).
Uno dei pellicciai dice che i cani e i gatti randagi, vengono radunati sulle strade di Bruxelles e Ghent e portati in allevamenti dove poi vengono macellati per la loro pelliccia. Alcuni dicono che vengono scuoiati vivi per impedire che la pelliccia perda la sua condizione dopo la morte dell’animale.
Un comitato di Parlamentari Europei, guidato da Struan Stevenson, sta utilizzando il video per intensificare la campagna per il divieto all’importazione ed esportazione di pellicce di cane e gatto.
Il Belgio è diventato il quinto stato membro UE, nel 2004 a introdurre un divieto di importazione di pellicce di cane e gatto. Gli altri sono Danimarca, Italia, Francia e Grecia. Ma la vendita di tali prodotti rimane legale nel resto dell’Unione Europea.

Fonte: Expatica.com


cosimina vitolo 13.09.06 19:04 | Rispondi al commento |


Leo De Santis 13.09.06 18:49


Sottoscrivo in pieno il tuo post, e condivido lo stesso tuo setimento di sdegno.

Il debito:

DEBITO PUBBLICO DE CHE?

DEBITO TELECOM DE CHE?

DEBITI DEBITI DEBITI DEBIT DE CHEE?

DEBITI DE CHEEEEEEEEE?

A chi li dobbiamo questi soldi?

NOMI!!!

perche?


MOTIVI!!!

La telecom prima del tronchetto fallito, era una compagnia quasi esemplare una delle poche aziende produttive di questo paese.


A TRONCHETTI MA VAFF°**ULOO TE E CHI TE C'HA MANNATO.

francesco mancini 13.09.06 19:03 | Rispondi al commento |


Scusa ma penso che le azioni che hanno migliaia di persone siano semplici azioni di risparmio ( e quindi senza diritto di voto) ... trovo difficile che puoi trovare deleghe da chi ha azioni con voto...poi tutto può succedere...ciao

Gigi Rizzo 13.09.06 19:02 | Rispondi al commento |


ATTENZIONE! TUTTE LE COMPAGNIE DI TELEFONIA MOBILE SONO A RISCHIO UTILI PER L?ARRIVO DELLE NUOVE TECNOLOGIE!

SE AVETE AZIONI VENDETE! IN UN PROSSIMO FUTURO LA CONNETTIVITA' FISSA E MOBILE SARA' DISPONIBILE A PREZZI BASSISSIMI!!!

MOLTE DELLE COMPAGNIE DI TELEFONIA MOBILE CHIUSERANNO O SARANNO INCORPORATE CON POCA SPESA IN COMPAGNIE DI TELEFONIA FISSA PER ACQUISIRE GLI UTENTI.

LA CONNETTIVITA' NO IP POI ABBATTERA' LE DIFFERENZE TRA TELEFONIA FISSA E MOBILE E ANCHE IN QUESTO CASO CHIUDERANNO E GROSSE COMPAGNIE TELEFONICHE TRADIZIONALI (O SI AGGREGHERANNO)

LA TELFONIA E LA CONNETTIVITA' (SARANNO UN TUTT'UNO) ENTRO 5 ANNI AVRANNO COSTI PARAGONABILI AI 100 EURO ANNI CON TARIFFE DI TIPO FLAT

Martino Estate 13.09.06 19:00 | Rispondi al commento | Discussione


Fatemi sapere....

www.didamaso.tk


ile dida 13.09.06 18:59 | Rispondi al commento |


Ciao Beppe
vorrei dirti che proprio in questi giorni mi è arrivata una bolletta di 407,00 euro con 27,45 spese per le telefonate e ben 380,00 euro di spese telefoniche. Arrabbiatissimo chiamo chi mi ha venduto il contratto e mi dice che si sono sbagliati nella fatturazione. OK sono felice ma quella fattura ormai emessa devo comunque pagarla e i soldi mi verranno accreditati sulla prossima fattura. Morale della favola fintanto il tronchetto si prende i miei 407,00 euro i mi li ridarà diluiti nel tempo. Pensa che così facendo con 1000 persone in due mesi il tronchetto si ritrova ben 400 MILA euro in più senza calcolare gli interessi. Ti sembra giusto?

Fabio Romagnoli 13.09.06 18:58 | Rispondi al commento | Discussione


Telecom. Beppe Grillo parte all'attacco e invita i piccoli azionisti a rovesciare il Cda

http://www.rainews24.rai.it/Notizia.asp?NewsID=64108


clicca sul nome per vedere l'articolo.

Nicola Cellamare 13.09.06 18:57 | Rispondi al commento | Discussione


l'ennesima pagliacciata... beppe grillo, il comico capopopolo che rovescia il cda di telecom... Se sei un comico vedi di farci ridere e di non occuparti di cose che non ti competono. In una situazione del genere sono in ballo interessi e strategie di cui dubito possa essere realmente consapevole. L'idea che grillo possa avere un qualche potere decisionale in una situazione così importante è a dir poco inquietante. Per fortuna dubito che riuscirà nell'impresa di rappresentare una parte sufficientemente ampia di azionisti da riuscire ad uscire dal ruolo di "disturbatore d'assemblea". Siamo seri, personaggi del genere non devono inserirsi in processi decisionali di tale importanza !!

mattia tencalla 13.09.06 18:53 | Rispondi al commento | Discussione


@ GRILLO

Di chi è la Telecom?

DEGLI AZIONISTI


E chi l'ha costruita anno dopo anno con le tasse se non generazioni di italiani?

CERTO MA LO STATO QUANDO LA VENDUTA HA INCASSATO…..


E allora proviamo a riprendercela…..

DIPENDE COSA INTENTI!!!!!! IN ITALIA ESISTE I DIRITTO DI PROPRIETA’….


Il meccanismo è semplice. Io raccolgo le deleghe di tutti coloro in possesso di azioni Telecom che vorranno darmele. Mi presenterò all' assemblea di Telecom e farò sentire la vostra voce. Se il numero di azioni che mi sarà conferito dovesse permettermi di licenziare il cda lo farò. In ogni caso vale la pena di tentare.

ALLORA COSA C’E’ DI NUOVO GRILLO….TU ESERCITI IL DIRITTO DEI PROPRIETARI.. TRAMITE DELEGA…. MA NON TI RIPRENDI NIENTE PERCHE’ E GIA’ TUO…..O MEGLIO DI CHI DI HA DATO LE DELEGHE…..


Fatemi godere. Rifatevi delle umiliazioni subite in questi anni come utenti e come azionisti. Il cda licenziato dai veri azionisti attraverso un comico. Una cosa mai vista al mondo.

ECCO QUI DIMOSTRI DI ESERE UN COMICO….E NON UN AMMINISTRATORE!!!!!

ATTENZIONE….ALLE DELEGHE…SONO PER QUEL’ORDINE DEL GIORNO…..E SE LICENZI..LEGGI PRIMA I CONTRATTI ….I MANAGER NON SONO STUPIDI….SE CI SONO PENELI LA TELOCOM PAGA DAZIO…E TU FORSE PAGHI DI TASCA….PERCHE’ UN BRAVO AMMINISTRATORE AMMINISTRA NELL’INTERESSE DELLA SOCIETA SOPRATTUTTO PER DELGA SE VAI FUORI IL MANDTO DELLA DELEGA SEI FOTTUTO.


Un undici settembre dei capitalisti senza capitali che ammorbano la nostra società.

QUI SEI IN ERRORE….LE PUBBLIC COMPANY O SOCIETA’ AD AZIONARATO DIFFUSO SONO UN MODELLO SICIETARIO….PREVISTO DALLA NOSTRA NORMATIVA…CERTO PUO’ NON PIACERE CI SONO PROBLEMI….MA RICORDATI CHE ANCHE LE COOP SONO SOCIETA’ AD AZZIONARATO DIFFUSO…TALE E QUALI ATELECOM…CON GLI STESSI PROBLEMI DI TELECOM….CHI DECIDE I CONSIGLI DI AMMINISTRAZIONE DELLE COOP……

ernesto scontento

PS: Grillo so benissimo che tu sai queste cose…..ma è solo per dire che non scopri l’acqua calda!!!!!

ernesto scontento 13.09.06 18:53 | Rispondi al commento | Discussione


Ma come si fa.......ma come si fa a non vedere ciò che succede!

Luca Cordero di Montezuma dice: speriamo che la Telecom non finisca nelle mani straniere!
Perchè????....perchè dice ciò????....La Telecom è in puaroso debito,un enorme debito,40 Miliardi di Euro! No dico....40 Miliardi di Euro!!!!
E chi se la prenderebbe??...un DEMENTE!!!!

Forse chi se la prende sa che potrà continuare a prendere i soldi come ha fatto fin'ora il TROCHETTO???

E poi.....

Ma a chi cazzo deve sti soldi???????
Come si fa a fare debito con un'azienda dove tutto era fatto,tutto funzionava a dovere quando era STATALE! Anzi,lo stato utilizzava l'utile per tappare i buchi!

Ora che non mi si venga a dire del DEBITO!!!!
DEBITO ma di che????
Diciamo che i guadagni li ha presi tutti IL TRONCHETTO DELLA INFELICITA' e i suoi scagnozzi lasciando buchi,buchi,buchi,buchi......Peggio di LUNARDI che vuole bucare ogni cosa!!!

Ma chi cazzo è che ha permesso tutto ciò? D'Alema? Prodi? Berlusconi? o chi cazzo chi per loro??? CHE VADANO TUTTI A FANC**OOOOO!!!!!!

Almeno qui posso dirlo:ANDATE A FANC**OOOOOOOOO!!!!!!!!


Leo De Santis 13.09.06 18:49 | Rispondi al commento | Discussione


Cambiate operatore di telefonia fissa è la migliore soluzione...anche per il vostro portafoglio

Alessio Marchetti 13.09.06 18:45 | Rispondi al commento |


Ufficio Stampa della Camera

Egregio direttore,
in relazione all'articolo a sua firma, pubblicato nell'edizione domenicale di Libero, è necessaria una precisazione relativa ai viaggi del Presidente della Camera dei Deputati, Fausto Bertinotti. Le ricordo che l'uso di velivoli di Stato da parte delle più alte cariche istituzionali per i propri spostamenti è regolato da una direttiva del Presidente del Consiglio dei Ministri, emanata il 21 novembre dell'anno 2000, e dalle successive integrazioni.Le modalità di viaggio in Italia e all'estero, non dipendono da un’autonoma scelta del Presidente della Camera dei Deputati, ma dal rispetto delle indicazioni dettate dal Governo, soprattutto per esigenze di sicurezza. Alle citate direttive si sono costantemente attenuti e si attengono i Presidenti degli Organi istituzionali.

Vittorio Feltri
dottor Porcacchia,
mi scusi se uso toni poco formali, ma che precisazione è la sua? Non smentisce che Bertinotti e signora abbiano trascorso una vacanza a Quiberon e che essi abbiano utilizzato per la trasferta l’aereo di Stato, sia all’andata sia al ritorno; non smentisce una sola virgola del mio pezzo né precisa alcunché e da ciò deduco non ci fosse nulla da precisare. D’altronde non ho scritto che sia scorretto ricorrere a “velivoli di Stato”, come li definisce lei, “da parte delle più alte cariche istituzionali”.Ci mancherebbe. La notizia è un’altra. È che il presidente della Camera, già segretario generale della Cgil, un autentico proletario che non ha accettato la trasformazione del Pci in Pds, già segretario di Rifondazione comunista, amico di Marcos, di Castro, di Casarini, di Caruso e di Luxuria, un uomo che si è battuto per tutta la vita contro i privilegi riservati ai ricchi e ai potenti abbia ceduto alla tentazione di goderne. È un problema di debolezza, non di rispetto dei regolamenti.Una debolezza che un leader comunista, sia pure prestato alla presidenza di Montecitorio , dovrebbe avere il coraggio di confessare.

dago spia.com 13.09.06 18:44 | Rispondi al commento | Discussione


Cacchio, non ho azioni di alcun genere! Ma a ben pensare, mi sento fortunato.
A proposito Beppe: vista la tua predisposizione agli investimenti di bersa, perchè non ci dai due dritte su qualche investimento "furbo"?

Grazie.
Un saluto ed auguri per questa iniziativa.
Maurizio.

http://www.Zigolo.net

Maurizio Caudana 13.09.06 18:44 | Rispondi al commento |


Tronchetti si riaffacciò quattro anni dopo quando il Professore tentò dalla presidenza del Consiglio di formare un nocciolo duro per la conquista di Telecom. E anche in quella occasione le porte al manager brizzolato furono sbattute in faccia dal tandem Prodi-Ciampi. Che il premier non sapesse nulla del Progetto Italia partorito nel mese di agosto di quest'anno dal vertice Pirelli, non è poco credibile. E’ risibile. Degna del Pinocchio d’oro.

dago spia.com 13.09.06 18:03
---------------
MA ALLORA E' VERO CHE C'E' CHI SI DOCUMENTA QUI'
cOMPLIMENTI:

Pensa che bella soddisfazione avevo sentore che eprima o poi qualcuno avrebbe rammentato le peripezie del PRODINO all'I.R.I. e le avrebbe collegate al TronchettIno di oggi che non è il Tronchettino di allora, con DIVERSI referenti e diversi accompagnatori, che se il Prode Mortazza, muove un pelo del C..O gli rasano tutti quelli dove non batte il sole di botto, e di brutto. Infatti che fa? negare , negare, negare, e cosa altro può fare, pover'uomo.
E' stupito, allibbito, sorpreso e dispiaciuto,e un tantino pinocchio, ma a quello ci è abituato dai tempi dei tempi.
Anche per i famosi 5000 MILIARDI DI Euro DI ENTRATE FISCALI IMPREVISTE, era sorpreso e HA dichiarato in una intervista:
" MA E' ONESTO DIMINUIRE L'ENTITA' DELLA MANOVRA FINANZIARIA " Non ho ancora capito che voleva dire con è ONESTO; che forse c'era LA POSSIBILITA' che agissero DISONESTAMENTE? Per cui nasce spontanea la domanda legata al detto:
"Esplicazio non petita genera legittima suspicione", che in soldoni vuol dire: "fornire spiegazioni non richieste genera un legittimo sospetto" e data la ormai nota pinocchiaggine del soggetto, fate un po voi!!! Ciao

Francesco.

f.marletta 13.09.06 18:43 | Rispondi al commento | Discussione


guarda Beppe che se continui così finisci giù da un cavalcavia come l'altro di qui stranamente non si parla più.
Ciao e continua così.

Stefano Desolei 13.09.06 18:42 | Rispondi al commento | Discussione


Ma non sara' che poi a pagare saranno i soliti noti? Con un'azione del genere c'e' il rischio di far crollare il titolo in borsa e se poi saltano fuori i debiti e arriva il fallimento chi ci perde i soldi saranno i piccoli azionisti che ti hanno dato (o no) la delega.
Caro Beppe, provaci e se non ci riesci sara' sempre meglio che non averci provato nemmeno, ma stai attento di non fare il passo piu' lungo della gamba.
In ogni caso se non possiamo vincere almeno rendiamogli la vita difficile e quantomeno imbarazzante....

Luca Sambuca 13.09.06 18:41 | Rispondi al commento |


Gianni Riotta ! cazzarola....UNO SCEMO CHE HA SEMPRE QUELL'ESPRESSIONE EBETE COME STESSE GUARDANDO UN PRESTIGIATORE E PARE DICA: IO SONO GIANNI RIOTTA E TU NO !!!

roland barthes 13.09.06 18:38 | Rispondi al commento | Discussione


Un' altro bel campione di manager italiano che vende qualcosa che non è suo,come i Benetton pronti a vendere le autostrade italiane dopo aver riscoso per anni i pedaggi e senza aver fatto un investimento

Antonio Brancaleone 13.09.06 18:37 | Rispondi al commento |


dovremmo pagare anche 40€ (al commercialista x farci il "favore") per pagare un F24!!! e questo è il modo per far scendere l'evasione delle tasse!!!
Hacker unitevi e levate ogni soldo dai conti online di questi bast**di del "governo".
Il resto della povera gente che credeva nella legalità e nel pagare le tasse dovrebbe fare come minimo la rivoluzione! facciamo piazza pulita! che schifo!

*************************************************

Avete letto il post di Tino Buca?

Ha ragione in parte: dalla prossima scadenza non sarà più possibile pagare l'F24 ..... in banca.
Bisognerà dotarsi di un C/C online (gratis ? Come no!)

Ovvio che non si sarà costretti ad aprire il conto, lo si potrà far fare dal commercialista e a vedere da qui

http://www.fiscoetasse.com/community/forum/read4.php?f=6&i=25565&t=25557

mi sembra che siamo di fronte all'ennesima cagata del governo

*************************************************

alla fine Beppe stavolta si è davvero montato la testa invece di parlare di cose serie...

Dal 1° ottobre per tutti coloro che posseggono la partita IVA per pagare gli F24 sarà obbligatorio avere un conto corrente con relative spese annesse... un'altro modo per inc**lare gli italiani dei banchieri che ci governano... e nessuno ancora fa la rivoluzione!

Tino Buca 13.09.06 18:36 | Rispondi al commento |


Anch'io c'ho le pezze al culo ma se avessi qualche azione le mani te le darei!

Giuseppe Altari 13.09.06 18:36 | Rispondi al commento |


***************************
SE IO AVESSI LE TELECOM...
***************************

non perderei tempo coi giochetti di Grillo, ma

*************
LE VENDEREI!
*************


Dando una breve scorsa al bilancio 2005 emerge subito un fatto curioso:

Nei dati riassuntivi (pagg. 18-26 e seguenti della versione inglese), viene indicato un patrimonio totale che è principalmente composto di "intangibili"!

(2005, € mlns)
Total assets: 96,010
Intangibles: 50,790
TANGIBLE ASSETS: 45,220

Total liabilities: 69,025
Total debt: 52,101

Ne risulta che i beni materiali sono INFERIORI alle passività ed anche al debito!

Eliminando i beni immateriali, quindi, il valore netto della partecipazione (quello che comprate acquistando le azioni) è negativo.

Pagate per acquistare debiti.

Meglio vendere, finchè qualcuno compra questa roba.

Francesco Quinti 13.09.06 18:36 | Rispondi al commento | Discussione


Sembra di vedere un film già visto, Beppe che esorta gli azionisti di telecom a vendere in fretta e furia perchè sta per scoppiare un ennesimo caso tipo Parmalat, Cirio, Bond Argentini. . . solo che questo avvertimento beppe lo stava già facendo un anno fa nei suoi spettacoli....
La cosa che mi fà piu' sorridere e che tutto quello che dice poi accade!!!, ma perchè in Italia l'organo di Vera informazione deve essere un blog di un Comico.
Grande Beppe d'ora in poi ti chiamero'
"il Corriere del Grillo".... Ciao Luca

Luca Sabato 13.09.06 18:32 | Rispondi al commento | Discussione


non ho azioni da delegarti ma sono con te. a proposito di ingiustizie ma per l'abolizione del canone telecom chi mi fa sapere se è leggittimo o no?

russo corrado 13.09.06 18:32 | Rispondi al commento |


Io dico solo una cosa.......

....MI SONO ROTTO I COGLIONI DI PAGARE LE TASSE PER CHI NON LE PAGA!!!!

Hanno rotto veramente i COGLIONI!!!!

MI FATE SCHIFO SOTTO OGNI PUNTO DI VISTA!!!!

Un Operaio!

Leo De Santis 13.09.06 18:30 | Rispondi al commento | Discussione


Quanto vorrei essere ancora al mondo quando una cosa simile accadrà!

Gian Marco Tedaldi 13.09.06 18:30 | Rispondi al commento |


ma e gli altri gestori di cellulari come buttano?
Qualche spettegolezzo? Qualche altarino?

giorgia meneghel ex gioix 13.09.06 18:29 | Rispondi al commento |


NANCHINO, 13 settembre - Romano Prodi parla di nuovo dell'annunciata riorganizzazione di Telecom Italia per sottolineare di non avere ipotizzato l'uso della golden share contro un'operazione che pure suscita "sconcerto e stupore".

il golden share, per chi non lo sapesse, è quel pacchetto azionario strategico posseduto dal governo che permette di intervenire nelle decisioni più importanti di una società privatizzata garantendo al possessore poteri speciali, indipendenti dal numero di azioni in questione. Questi poteri possono essere ad es. il veto in caso di una Opa da parte di altre società oppure il diritto di eleggere un certo numero di consiglieri di amministrazione. Può essere usato in aziende ritenuto strategiche dal parte dello stato, per esempio in aziende del comparto energetico o della difesa.
Prodi si deve solo vergognare.


Meno male non ho azioni telecom! Mi auguro che moltissimi possessori di azioni telecom siano elettori prodiani: lo avete voluto e ora queste sono le conseguenze!!!!!!


mauro berti 13.09.06 18:29 | Rispondi al commento |


Bravo Beppe!Tutti in culo ad Afef!

Alessandro Morganti 13.09.06 18:28 | Rispondi al commento | Discussione


QUI SI PARRA' LA NOBILITATE..
di tutti... Ovviamente, se si dovesse riuscire nel rastrellamento..
Dei piccoli azionisti: riusciranno ad affidare la carta straccia che gli è rimasta ad un ennesimo profeta?
Del Grillo: avrà gli zebedei necessari per portare avanti il piano?
Delle istituzioni: permetteranno che il mercato segua il suo corso, o cambieranno le regole??
Dell'informazione: daranno spazio a quest'iniziativa, o tenderanno ad insabbiarla e ridicolizzarla???
HO LETTO SU UN GIORNALE LOCALE UN ARTICOLO SUL GRILLO, nella stesa pagina in cui si parlava di Mr. Provera... Ottiam cosa, ma nessun riferimento al rastrellamento di deleghe...
PUBBLICIZZIAMO L'INIZIATIVA!!
Io sono curioso di vedere come va.
Anche se il mondo della finanza-politica dovesse reagire ignominiosamente, almeno dovrebbe farlo DAVANTI ALL'OPINIONE PUBBLICA.
STAFF: avvisate la stampa!! Esplicitamente e chiaramente.
GRILLO!! In bocca al lupo..
..
E nessuno dica che non viviamo in un'epoca interessante.. ;-)

Pier Paolo Soro 13.09.06 18:27 | Rispondi al commento |


ESTRATTO: ansa.IT

TELECOM: PRODI, CHI HA MAI PARLATO DI GOLDEN SHARE?

NANCHINO - ''Chi ha mai parlato di 'golden share?'': cosi' Romano Prodi risponde a chi gli ricorda la posizione negativa espressa dall'Ue sull'eventualita' di ricorso da parte del Governo alla golden share nella vicenda Telecom.

UE: NON C'E' SPAZIO PER GOLDEN SHARE
"Le golden share in quanto tali non hanno spazio nel mercato interno": così il portavoce del commissario Ue, Charlie McCreevy, ha risposto a chi gli chiedeva un parere sulla possibilità che nel caso Telecom il Governo italiano possa utilizzare il suo potere di veto.

"Al momento - ha detto il portavoce - non abbiamo in mano nulla di concreto. Dunque non facciamo commenti su progetti ipotetici".

ernesto scontento 13.09.06 18:26 | Rispondi al commento | Discussione


L'Italia sta messa male. Qui a Ripi (FR), l'ADSL sono ben 10 anni che deve arrivare ed ora che fanno i politici del luogo: Mettono un ripetitore wi-max. Il contratto dice che "in assenza di segnale si può annullare il contratto solo dopo 2 mesi". Non solo la Telecom è ladra. Solo la Telecom italia ha il manager più indebitato del mondo. Solo la Telecom non è veramente innovativa: perchè fare reti a 20mb quando c'è una grande percentuale di paesi italiani dove l'unica forma di collegamento al mondo è il 56k (che poi alcune zone sono anche di bassa qualità ed il collegamento è addirittura di 33k!

Pensate a coprire tutto il territorio nazionale, prima di investire nel 20mb!!!

Pensate a vendere la Telecom a Deutche Telekom, o France, o british t., al posto di chiedere maggiori soldi per un minore servizio!

Pensate a cambiare manager!!

La Telecom NON deve andare fallita (anche se, aimè, è l'unica via d'uscita!)

Emanuele Savo 13.09.06 18:25 | Rispondi al commento |


OT :
Capezzone parecchio tempo fa : "Nei palazzi romani - ha dichiarato - circola un foglietto, una piccola nota scritta. Io l'ho trovato a Montecitorio. Sopra, ci sono scritti alcuni nomi: Gianni Riotta al Tg1, Paolo Ruffini a Rai1, Teresa De Santis condirettrice o vicedirettrice, Giovanni Minoli a Rai3, Piero Badaloni a Rainews24, Maurizio Braccialarghe alla direzione del personale"
La Repubblica : "il Cda ha nominato Gianni Riotta alla direzione del Tg1 e Maurizio Braccialarghe alla Direzione del Personale."
Claudio Petruccioli : "Queste nomine sono state fatte in piena autonomia"
Carlo Rognoni : "Sono soddisfatto, finalmente avremo un grande direttore del Tg1, un direttore coraggioso e che non starà a capo chino di fronte a nessuna forza politica"

non penso ci sia bisogno di commentare...

mario serino 13.09.06 18:21 | Rispondi al commento |


peccato, ma se avessi avuto delle azioni telecom ti avrei delegato a rappresentarni all'assemblea dei soci, vai beppe, sei forte.
p.s perchè non fondi un partito? lo si potrebbe chiamare,italiani onesti, e tu a copo di questo partito, credo che manderemo molti disonesti a casa loro.

tino dettori 13.09.06 18:17 | Rispondi al commento |


@ Giulio Cesare , scritto alle 20:28 del 12/09

ERNESTO SCONTENTO

Caro Ernesto,
vedo che i grullini ti stanno conciando per le feste. Ad essere sincero io me lo aspettavo. Credo che il tuo "errore" sia stato quello di cominciare a scrivere sul Giulivo. Là ti trovi in mezzo a degli intolleranti che non riuscendo a contrastare sul piano delle ideee, devono difendersi con la censura e gli insulti. Io sono giunto alla conclusione che è tempo perso scrivere qualcosa di sensato da loro. Comunque ti auguro buon proseguimento e buon divertimento.

******

ERRORE!!!!

Perchè?

Io sono sempre stato spesso contrario alle idee die blogger più affezionati del grillo....

Sono da sempre un uomo di centro tendenzialmente a sinistra non lo mai nascosto...ma il vero problema non sono io ma quello che manca in Italia.....IL CENTRO QUELLO VERO CAPACE DI ESSERE INTERPRETAZIONE DELLA SOCIETA' CIVILE....IN UNA DEMOCRAZIA MODERNA CI DOVREBBERO ESSERE VALORI COMUNI E CONDIVISI DA UNA GRANDE FORZA DI CENTRO E RESPONSABILE.....

Lo scontro politico durante il mandato deve avvenire su altri basi...e la società si divide fra chi vuole meno stato o più stato...(per comodità continueremo a chiamarli ds e sn ma non avranno più il significato origianrio).

Quindi io sono per il Bipolarismo è auspico che insieme ai circoli dela Libertà nasca un'analoga iniziativa dei circoli Democratici.....

Quindi perchè dici che ho fatto l'errore di venire a dialogare sul giulivo.....

L'errore in una società libera e democratica e sempre e comunque in chi non vuole e non accetta il dialogo..... ostacolandolo con qualunque mezzo....dando un chiaro segnale della propria chiusura a certi valori che devono essere universali sia per la ds che per la sn.

Quindi come sempre continuerò finchè i padroni di casa vorranno il mio dialogo sia qui che dal grillo.

con stima ernesto

ernesto scontento 13.09.06 18:17 | Rispondi al commento | Discussione


TI PIACEREBBE EH,COSI' POI LE GIRI AL TUO AMICO PRODI....SAI E' STRANO ,MA SEMBRA CHE COMBATTIATE LO STESSO NEMICO SEMPRE,E CHIUDETE GLI OCCHI(LUI CI GUADAGNA,TU NN SO)SULLE PORCATE CHE SUCCEDONO IN CASA...BEPPE SEI PROPRIO UNA DELUSIONE....

VALE TUTTO 13.09.06 18:15 | Rispondi al commento | Discussione


Siamo alla fine dei conti, siamo alla frutta, vi siete venduti, e senza avere in cambio neanche un piatto di fagioli, perché neanche quello vi daranno una volta che non servirete più. Avete ingannato informatori, protetto i veri ladroni, siete dunque i responsabili di quello che succede oggi, e non ci venite a raccontarci delle storielle, basta con queste cose. "Io ho famiglia - ci avete detto - io ho un mutuo", ma voi siete una vergogna, perché se avete altro da fare nella vita, lasciate perdere. Questa è la nostra sicurezza?Questi sono i nostri 007, quelli che hanno ancora la guerra in testa, e mentre sono li in prima linea, i Baroni Ladroni mangiano e bevono alla nostra salute, mentre lasciate che il popolo muoia. Avete permesso a Umberto Bossi bruciare il tricolore e poi giurare dinanzi a quella stessa bandiera, e non dite più cosa sia successo nel nostro paese. Ma non basterebbe una bibbia per descrivere ciò che ci hanno fatto, e voi adesso cosa fate, restate nel silenzio e finite il loro lavoro, finite di ammazzarci?

Riletti LA Sera 13.09.06 18:14 | Rispondi al commento | Discussione


Finanziaria, Rifondazione rifà i conti
"Di miliardi ne bastano ventiquattro"

Il segretario Giordano annuncia battaglia: "Pronti alla mobilitazione sociale"

Finanziaria, Rifondazione rifà i conti"Di miliardi ne bastano ventiquattro"
Il segretario del Prc Franco Giordano

ROMA - Una settimana di appelli al rigore, al coraggio e alla fermezza da parte della componente moderata dell'Unione, dal presidente del Consiglio Romano Prodi al leader dei Ds Piero Fassino, non è servita a scalfire le certezze di Rifondazione comunista su quale debba essere la giusta portata della manovra economica.

"Dieci miliardi bastano per centrare l'obiettivo del 3% del rapporto deficit/pil, poi ci sono i 14 di risorse per lo sviluppo. I conti sono presto fatti", ha tagliato corto Andrea Ricci, esperto economico del gruppo Prc alla Camera. Ricci, che a nome del suo partito ha fissato quindi il tetto della finanziaria a quota 24 miliardi, ben sei in meno dei 30 invocati da Prodi come la linea Maginot del risanamento, ha detto di "non capire l'ostinazione di chi vuole a tutti i costi puntare al 2,8%, con le inevitabili drammatiche ricadute sulla spesa sociale".

Questo governo è meglio di un film di Mel Brooks.

chicco capoccetta 13.09.06 18:12 | Rispondi al commento |


Ma esiste un lettore di questo blog che sia così stupido da avere azioni Telecom???

Pietro Coletta 13.09.06 18:12 | Rispondi al commento | Discussione


ho letto l'articolo sulla share action ...
ma non è previsto dalla legge che le deleghe che si possono dare ad una persona siano in numero limitato 50 o 200 soci a seconda del capitale investito? la quota rappresentativa non sarà un po' troppo misera?

andrea barbieri 13.09.06 18:11 | Rispondi al commento |


Se andate nel sito di xxxx, di esempi di censure ne trovate a decine e decine, e dimostrano la poca buone fede di quelli che vogliono fare i predicatori, ma razzolano malissimo!
Se non ci credete, fate una prova: scrivete “xxx” o “xxx” nel blog di Grillo, e poi riportate qui (4) i vostri commenti.
Anche i miei, a volte, sono stati oggetto di censura: troppo scomodi?
Eppure Beppe Grillo nei suoi spettacoli ne parlava apertamente (5): cosa è successo?

Massimo Baroncini 13.09.06 17:10 Rispondi al commento
----------------
E'SEMPLICEMENTE LA REALIZZAZIONE DELL'ANTICO DETTO LATINO SEMPRE VALIDO (SCRITTO + (O) - così)
----------------------------------------------

" U-B-I M-A-I-O-R M-I-N-U-S C-E-S-S-A-T "

----------------------------------------------
Che tradotto vuol dire quando c'è qualcuno che conta di più, quelli che contano meno si adeguano, e cessano di contare. In soldoni terra, terra.

Lascio a te adeguare il detto alla situazione di Grillo, ammesso che ce ne sia una, e ammesso che Grillo abbia un, MAIOR, non credi? Ciao

Francesco

f.marletta 13.09.06 18:11 | Rispondi al commento |


sei proprio uno stronzo sfigato !!!!
Solo perchè non ti vomita sparli della Hunziker,
ti consigio di farti una bella plastica al tuo "rolandino" forse smetterai di sognare e passerai ai fatti con qualche "rolandina"
Auguri complessato, maleducato e sparlaccione !!!!

Ines Brunner 13.09.06 17:57 |

$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$

non andate veramente mai al di la' del vostro naso cazzo !@!! siete cosi' semplici che perfino tronchetto vi ha fregato !!!

roland barthes 13.09.06 18:10 | Rispondi al commento | Discussione


FORZA BEPPE IO NE HO 2.000 ORDINARIE E TE LE DO PER LICENZIARE TRONCHETTI E TUTTI I SUOI UOMINI.

vincenzo giuffre 13.09.06 18:10 | Rispondi al commento |


Io ho preso una tranvata con worldcom, che mi ha impoverito.
Poi la banca dove lavoravo, decide di mettere a casa la rete commerciale... 134 persone buttate fuori senza preavviso.
Mi sono seduto di fronte al giudice per il risarcimento dopo circa quattro anni.
Da allora combatto la mia battaglia personale contro le banche, perchè questa è l'Italia!
Ce ne fossero di iniziative così... e diamola una spallata!!

Gigi D'Errico 13.09.06 18:09 | Rispondi al commento |


l'idea mi sembra veramente grande. Spero solo che non sia troppo tardi per contenere eventuali danni. Telecom è anche il grande patrimonio immobiliare, spesso di grande valore. Ma forse gli immobili interessanti per fare speculazioni già sono usciti e messi al sicuro.

stefano risa 13.09.06 18:09 | Rispondi al commento |


Avete letto il post di Tino Buca?

Ha ragione in parte: dalla prossima scadenza non sarà più possibile pagare l'F24 ..... in banca.
Bisognerà dotarsi di un C/C online (gratis ? Come no!)

Ovvio che non si sarà costretti ad aprire il conto, lo si potrà far fare dal commercialista e a vedere da qui

http://www.fiscoetasse.com/community/forum/read4.php?f=6&i=25565&t=25557

mi sembra che siamo di fronte all'ennesima cagata del governo.

Giovanni Senzaterra 13.09.06 18:09 | Rispondi al commento |


Ed ecco le novità sullo share action!

Pietro Coletta 13.09.06 18:08 | Rispondi al commento |


x John Shits Italyless

Grillo's post image disturbs you? oooh what a pity for your so sensitive eyes.

And what about that? Is everything ok with you and your beloved friends Bush, Rummy and Condi?


Civilians reported killed by military intervention in Iraq

MIN 41860 MAX 46537

www.iraqbodycount.org

The worldwide update of reported civilian deaths in the Iraq war and occupation.


“We don’t do body counts”
General Tommy Franks, US Central Command

nicola bart 13.09.06 18:05 | Rispondi al commento |


Ciao,
io possiedo (poche) azioni telecom italia risparmio non convertibile. Sbaglio o non ho diritto a partecipare all'assemblea? Sarebbe un peccato perchè la delega te la darei subito!!

Carlo

Carlo Sias 13.09.06 18:04 | Rispondi al commento |


roberto d'angelo, io non ti clicco. quanto ci guadagni?
click!

pino silvestro 13.09.06 18:04 | Rispondi al commento |


ciao beppe,io un modo per metterlo nel c..o al tronchetto dell'infelicita' l'ho trovato,ho convinto mio padre a desdire telecom italia (cosi non paghiamo un canone da 35 €) ed andare in un'altro operatore risparmiando cosi' 40 € ogni 2 mesi.... La compagnia che ho scelto? Libero cosi pagherremo "solo" 80 € ogni 2 mesi.
saro' stato il solo a farlo ma credo che molti lo abiano gia' fatto....
Ragazzi fatelo pure voi....

Dario D'agostino 13.09.06 18:01 | Rispondi al commento |


Io non ho azioni Telecom ma se le avessi delegheri subito Beppe!!!! Fatelo voi che l'avete.

nikol nissa 13.09.06 18:00 | Rispondi al commento |


Bravi Bene .... e così se linceziate il Tronchetti Provera prima dell'imminente Crack che è CERTO al 99% poi che responsabilità penali avrà ?!?!?

Peccato che la legge non permetta di controllare i conti off-shore, sennò chissà quante belle sorpresine sul Tronchetto dei miei stivali !!!!!

I miei fottuti 50 cent, per un mondo migliore !

Marco Marcoaldi 13.09.06 17:59 | Rispondi al commento | Discussione


da almeno 6 anni, l'epoca della privatizzazione della telecom fatta dal primo governo Prodi, si sapeva che in Europa non possono esserci più di 3-4 grandi compagnie globali. British Telecom, Deutch Telecom e France Telecom sono inattaccabili, TI doveva battersi o trovare un accordo con la spagnola Telefonica. Doveva cercare alleati o acquisire compagnie più piccole, ma questo non è stato fatto, anzi si è indebitato il gruppo con la fantascentifica OPA Colaninno, sponsorizzata dal governo D'Alema, una cosa mai vista al mondo.
Oggi siamo arrivati alla fine del gioco, i debiti sono insostenibili, chiediamo i danni a Prodi e D'Alema, per prima cosa.

chicco capoccetta 13.09.06 17:58 | Rispondi al commento |


OT

non lo avevo ancora visto fino a ieri il film di moore sull'11/9...è sconcertante il dubbio!

giorgia meneghel ex gioix 13.09.06 17:58 | Rispondi al commento |


Verrà commercializzata la prima auto a idrogeno
era ora
http://www.repubblica.it/2006/09/motori/settembre-2006/in-vendita-idrogeno/in-vendita-idrogeno.html

vbv gg 13.09.06 17:49 | Rispondi al commento |

Hum...l'idrogeno e' una teconologia superata da un secolo...clicca sulla mia firma e leggi il primo articolo della pagina e vedi quale e' la vera tecnologia del futuro, osteggiata sabotata e criminalizzata perche'?, perche' rende liberi, mette in ginocchio le sanguisughe che campano sul nostro lavoro anche quando dagli inizi di questo secolo un uomo chiamato Nikola Tesla ci voleva liberare.
Esiste gia' l'auto in questione, funziona ed e' in vendita ma a caro prezzo e per pochi (forse un compromesso per non venire boicottati prima di nascere) leggi.

roberto d'angelo 13.09.06 17:57 | Rispondi al commento | Discussione


"Spero che TIM resti in mani italiane", dicono tutti... MAH! A parte il fatto che non mi fido più di chi vuole far rimanere le "cose italiane in mani italiane" (vedasi l'intrallazzone dei furbetti del quartierino per Bankitalia/BPI/Antonveneta/ABN-AMRO...), ma comunque, niente niente che ci CONVENGA vedere la TIM in mani straniere? In mano a qualche compagnia telefonica europea che, seguendo le direttive europee (cosa che le nostre non fanno), inizi con con l'abolire i COSTI DI RICARICA?

Pierangelo Tendas 13.09.06 17:56 | Rispondi al commento |


Non facciamo cazzate!
Non compriamo azioni!
Se le abbiamo già, spediamo la delega, altrimenti pazienza!

Telecom è messa peggio che Parmalat.
Non vedono l'ora di sbolognare a qualcuno il cerino: presto in banca proporranno i bond ai clienti.

Riescono a malapena a fare qualche soldo per pagare il debito: non c'è più trippa per gatti (specialmente se i tassi vanno ancora più su)

Ora faccimo questo tentativo.
Se va male questa iniziativa, se tutti usciamo da Telecom, se nessuno compra obbligazioni telecom, non avrà più senso accampare scusa sulla difesa degli interessi dei piccoli azionisti, come giustificazione per salvarla in caso di bancarotta. (Parmalat docet)

Giovanni Senzaterra 13.09.06 17:54 | Rispondi al commento |


Premetto che condivido la proposta di Grillo.
Inserisco un argomento off topic e vi invito a guardare l'intervento su www.bloggers.it/movimentolaureati/ in cui spiego perché è difficile per un lavoratore denunciare il proprio datore di lavoro. E' un video ho provato a inserire un intervento filmato anziché scritto, mi scuso se non sono abbastanza bravo per ora è un esperimento...

Paolo Ares Morelli 13.09.06 17:52 | Rispondi al commento |


nn sono d'accordo, secondo me non segui molto attentamente quello che succede. e poi un'altra cosa, tu e io, soli, non contiamo nulla. purtroppo e' cosi. ma il beppe ha buone idee e i legali per attuarle. vorrei vedere te alla sua eta' avanti e indietro, comizi e rotture di balle varie. ma tu, di chi ti fidi quando si parla di soldi? delle banche o di un comico? io di un comico. sicuramente e' piu serio di un banchiere(venduto). non sarai un banchiere x caso...

pino silvestro 13.09.06 17:52 | Rispondi al commento |


2 Grillo diventando responsabile delle vostre azioni, dovrebbe risponderne in caso positivo o negativo, quindi se veramente vuole far dimettere il tronchy , con sicuro fallimento di telecom dopo le vostre azioni potete usarle come spazzatura…e lui dovrebbe risponderne legalmente…
quindi: ma non ve ne accorgete che questa è una s.tron.zata mega, dove lui fa i suoi interessi contro voi burattini che lo seguite senza accendere il cervello?
Sono dispiaciuto di questo, e dire che beppe mi piace (ho entrambi i suoi dvd e seguo tutti i giorni il blog) ma questa idea PER ME è una c.azza.ta

giampaolo lorito 13.09.06 16:42 | Rispondi

GIUSTO PER CAPIRE.

Ma scusa, a te che ti importa di quello che vogliono fare i grillini, se vogliono delegere Beppe sono affari loro, certo che le azioni rimangono di loro proprietà, in più se la delega non ha limitazioni di sorta ogni azione di Grillo è giustificata salvo dolo, che sarebbe tutto da provare in caso di problemi. Ma non è questo il caso.
QUndo l'operazine sarà compiuta chiunque potrà revocare la delega se lo vorrà con atto conforme.
pertanto l'unico VERO e ADEGUATO consiglio per Tutti, è, e resta, quello di non comprare azioni ADESSO, per partecipare all'operazione di BEPPE. Per il resto SE UNO HA COMPERATO AZIONI, QUANTO MENO HA UN CONSULENTE BANCARIO per cui si informi e poi agisca.
Perchè li vuoi spaventare, tanto il mercato non permetterà collassi TELECOM, è TROPPO IMPORTANTE E I CAPITALI IN GIOCO CONSENTONO PIU' DI UNA SOLUZIONE, L'IMPORTANTE E' COME SEMPRE TENERE DURO SINO AL MOMENTO GIUSTO questa operazione ha già toccato limiti in cui i rischi, per chi possiede già azioni, sono praticamente, 0, pertanto visto che l'operazione riguarda i GIA' POSSESSORI, E NON EVENTUALI nuovi azionisti, a cui consiglio di rivolgersi ancora una volta al loro consulente di fiducia prima di fare acquisti stupidi. Ciao

FRANCESCO


f.marletta 13.09.06 17:50 | Rispondi al commento |


W LA PEDOFILIA ABBASSO LA TELECOM
nicola bonuccelli 13.09.06 12:38 |
“... Cerchiamo quindi di non confondere questioni con un impatto sociale assolutamente imparagonabile e totalmente diverse tra loro. Ciao Beppe continua così!!!!
paola rossi 13.09.06 12:37
e tu ci vai "oltre"? come? illuminaci dai, nel frattempo: grazie Grillo
HHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHH
Come volevasi dimostrare: il soldo vale di piu' di bimbo violato.
Che collegamento c'è fra le due cose? Grillo e' il collegamento!!!!
... che dopo un post sulla pedofilia passa con nonchalance all'ennesimo sul Tronchetto,
Grillo... che si straccia le vesti e che poi resta “cieco” limitandosi a stracciarsi su un tema in cui sarebbe meglio fare piuttosto che lavarsi la coscienza con un misero post.
Per me sarebbe più serio se Grillo invertisse gli sforzi (chi dice che non deve combattere Telecom). Per voi invece va bene cosi'... questione di priorità...
Cosa farei io?!?!
Chiederei collaborazione all'opinione pubblica per togliere i bimbi violati dalla strada piuttosto che chiede azioni Telecom.
E poi farei un ricorso collettivo all'Unione europea contro lo Stato che ha appena legalizzato il partito dei pedofili. Questo fare se potessi avere il consenso di migliaia di italiani come ha Grillo.
Però no, per voi, vedo: per voi è sempre meglio sollevare le masse facendo leva sui soldi che sui principi.
Contenti voi!!!

Roberto Staroni 13.09.06 17:48 | Rispondi al commento |


sapete, un giorno mi dissero: investi in Telecom , vedrai che è un buon investimento.
A dir il vero sto aspettando ancora oggi ad un "lirino" di utile.
Però han messo l'adsl quasi ovunque, tranne a casa mia.
Han tolto il canone telecom in diverse città, tranne che a casa mia .
Son 2 anni che ci hanno pomesso l'adsl ma aspettiamo ancora invano.
Ho i fili telecom obsoleti: è arrivata una ditta di subappalto: ha detto: prima faccia metter la linea nuova poi li cambieremo.
Chiamo il 187 e mi dicono: se to al telefono con Lei altri utenti perdono la possibilità di assistenza.
Ragazzi che azionista sfigato mi sento .
Vai Beppe , ti ho mandato i dati per la delega orima di vendere quel poco di denaro investisto rimasto.
Ines

Ines Brunner 13.09.06 17:47 | Rispondi al commento |


Anche Michelle Hunziker vi prende per il culo!

1 anno che non scopa ?? Ma se ha gia' fatto due ricostruzioni vaginali e 3 del retto ???

ROLAND BARTHES 13.09.06 17:44 | Rispondi al commento | Discussione


Beppe Grillo "Kill Tronchetti Provera"


Beppe Grillo "Kill Tronchetti Provera"


Beppe Grillo "Kill Tronchetti Provera"


http://www.youtube.com/watch?v=9rqMeegvUfc


ààààààààààààààààààààààààààààààààààààààààààààààààààààààààààààààààààààààààààààààààààààààààààààà
per vedere il video clicca sul mio nome.

Nicola Cellamare 13.09.06 17:44 | Rispondi al commento |


Caro Pino Silvestre, non metto in dubbio che "I potenti" ci prendano per il culo. A parte che diffido sempre delle generalizzazioni, secondo me Grillo non è nessuno, i suoi "Fedeli" valgomo meno dell'Italia dei Valori. Trovo esemplare che Prodi ci prenda per il culo veramente e Grillo non dica nulla.

Saluti

Essential Rambles 13.09.06 17:42 | Rispondi al commento |



O.T.

@ IVANA IORIO

E' da qualche giorno che ti sei concentrata sulla Cina per denigrare il tentativo, probabilmente vano, del Governo Prodi di cercare di recuperare il divario che l'Italia ha nei confronti degli altri paesi occidentali sul fronte degli scambi commerciali con il paese della Muraglia.

Ieri ti sei lanciata con stereotipi da ignorante industrialotto lumbard/venet (preciso ignorante per differenziarti dai lungimiranti lumbard/venet che hanno deciso di investire in Cina già da una decina d'anni) affermando che in Cina si può aprire un'industria solo tramite un socio cinese.

FALSO (e te l'ho detto ieri in risposta al tuo post)

Oggi ti stai concentrando nel ridurre i primi contatti istituzionali (visto che il tuo ex-PdC non si è degnato di c@g@rli) ad un mero import di merci di bassa qualità, senza comprendere che le opportunità cinesi sono fondamentali per risollevare la nostra economia.
In Cina c'è bisogno di tutto: autostrade, viadotti, ferrovie, aerei e aeroporti, macchine utensili, impianti meccanici, know-how, fondi economici, centrali idroelettriche, metropolitane, palazzi, trattori etc. etc.
Ieri, passeggiando per Nangjing Nan Li Road, erano in bella mostra i cartelli pubblicitari che cintavano un cantiere di un'azienda di costruzioni che nella sola Shanghai e nel solo 2005 ha costruito 150 palazzi residenziali e quando in Cina si parla di palazzi si intendono alti non meno di 40 piani.
Immagina un Pizzarotti o una cooperativa edile italiani quanto darebbero da lavorare a noi italiani ...

Se vuoi parlare di diritti civili violati in Cina questo è il posto giusto, ma se vuoi sfruttare questo argomento per continuare a nascondere la testa sottoterra come uno struzzo tremontiano, beh, indossa delle mutande di latta ...

XieXie

Wu Ming 13.09.06 17:42 | Rispondi al commento | Discussione


Ma questi grandi industriali italiani come Montezemolo che dicono:"SPERO CHE TIM RESTI ITALIANA"--->Ma chi se ne frega!!!!!

Giuseppe Ciavarella 13.09.06 17:41 | Rispondi al commento |


caro Beppe,
il sito www.repubblica.it, che a differenza del tuo e' un sito serio, invece di perdersi dietro a queste dietrologie e iniziative da "masaniello" come la tua ultima di oggi, ha pubblicato un articolo interessantissimo su Michelle Hunziker, la quale dice di non avere sesso da un anno.

Paolo

Paolo Ferrara 13.09.06 17:41 | Rispondi al commento |


Ce li hai messi te? io no, e allora chi?

Quindi sono dei criminali, quindi i cittadini sono in diritto di non riconoscere questo governo non eletto.

Fila il discorso no?
francesco mancini 13.09.06 16:56 |

Io non li ho votati, mica sono un coglione.

Io non ho mai votato per avere i Bildeberg alla guida del paese...Prodino e l'intero staff di ex consulenti della notissima banca d'affari Goldman Sachs i quali sono anche parte importante del Bildeberg group sono ora al potere in questo paese, e dopo averne inziato la svendita nel 1992 ora stanno al completo controllo e continuano a piazzare i loro uomini in postazioni strategiche anche dell'informazione, Riotta TG1? Si giusto un'altro piazzato.

Nomi basta farne 3:

Prodi
Draghi
Padoa Schioppa

Che ruolo ricoprono i suddetti?, tutti un ruolo predominante nell'economia del paese...coincidenze?
A chi rispondono realmente, al popolo Italiano?
Dubito molto che cio' sia il caso e dovreste farlo anche voi per il vostro bene futuro.

L'Italia non esiste piu', ormai e' stata fagocitata dal globalismo mondiale anche conosciuto come nuovo ordine mondiale, e i cittadini italiani sono sempre piu schiavi di gente che pone i loro interessi dopo quelli del proprio cane.

Contenti?

francesco mancini 13.09.06 17:40 | Rispondi al commento |


Certo che se ne leggono delle cazzate in questo blog. Ho letto che stufi di questo malcostume nostrano, certi nostri connazionali vogliono lasciare l'italia per andare all'estero.
BELIN, vorrei sapere in quale nazione si vive meglio dell'italia. La Svizzera? Se sei miliardario vivi bene in tutte le parti del mondo, ma se sei una persona che ha un reddito normale meglio che in italia dove si sta? Le autostrade sono piene di macchine nuove, prova ad andare in un ristorante dal giovedì alla domenica e trovare posto. Siamo la nazione che ha il maggior numero di proprietari di case, 88% degli italiani vive in casa di proprietà. Allora non incazziamoci se il tronchetto ci frega 5 euro ogni ricarica di cellulare, Telefoniamo di meno, godiamoci la nostra nazione che è la più bella del mondo, abbiamo le maggiore opere d'arte del mondo, abbiamo avuto ( ed abbiamo ) i migliori artisti di ogni genere. Beppe fa il provocatore di mestiere, pigliamolo in giusta considerazione. ciao a tutti... bruno

bruno de ba 13.09.06 17:40 | Rispondi al commento | Discussione



Ottimo....però quanti azionisti Telecom leggono
e seguono Grillo??!!??

sarebbe stato meglio comprarsi una pagina
pubblicitaria su repubblica o sul corriere,
son convinto che le adesioni sarebbero fioccate.

Un'idea geniale alla beppe...ma potrebbe fallire
per ...mancata conoscenza!!

...come al solito.


un abbraccio.....

ciro fontana 13.09.06 17:39 | Rispondi al commento |


IL MERCANTE DI PIETRE

ROMA - "Il mio film vuole lanciare l'allarme sulla cultura buonista, multiculturalista, propensa all'accoglienza dell'Europa: tutti segnali che il mondo islamico interpreta come una nostra debolezza, e se ne approfitta. Quanto alla mia incolumità non me ne preoccupo, ho la coscienza tranquilla. Non ho attaccato i musulmani, ho cercato di capirli. Se poi qualche fanatico dovesse venire da me.... io comunque giro armato".

roland barthes 13.09.06 17:39 | Rispondi al commento | Discussione


OT

TELEVIDEO - LEGGE SUL CONFLITTO DI INTERESSI

Secondo La Russa (AN): "i cittadini italiani non ne sentono il bisogno".

ma dove cazzo vive costui? sulla luna?

giorgio dimaggio 13.09.06 17:38 | Rispondi al commento |


Beppe credo davvero che questa sia un'iniziativa geniale! In ultima analisi potresti anche riuscire ad ottenere un doppio miracolo:
1 - far salire il valore dei titoli, perché in questo momento credo di non essere l'unico con la voglia matta di acquistarne solo per poi girarti la delega...
2 - ottenere davvero il numero di deleghe necessarie per liquidare l'attuale CDA!

Seguirò la vicenda con molto interesse!!!

rocco bernini 13.09.06 17:37 | Rispondi al commento |


RIOTTA AL TG1

GRILLO CHE NE PENSA?

RIOTTA AL TG1

GRILLO CHE NE PENSA?

RIOTTA AL TG1

GRILLO CHE NE PENSA?

RIOTTA AL TG1

GRILLO CHE NE PENSA?

RIOTTA AL TG1

GRILLO CHE NE PENSA?

RIOTTA AL TG1

GRILLO CHE NE PENSA?

RIOTTA AL TG1

GRILLO CHE NE PENSA?

RIOTTA AL TG1

GRILLO CHE NE PENSA?

RIOTTA AL TG1

GRILLO CHE NE PENSA?

RIOTTA AL TG1

GRILLO CHE NE PENSA?

RIOTTA AL TG1

GRILLO CHE NE PENSA?

RIOTTA AL TG1

GRILLO CHE NE PENSA?

MAURIZIO SPEZI 13.09.06 17:31 | Rispondi al commento | Discussione


è una grande idea. da riproporre sempre e contro chiunque. facciamo squadra. (capito soci di cooperative???)
non ho azioni telecom perchè non ho azioni. mi sta venendo uno sfogo solo a pensare di investire volontariamente in borsa per poi vedere che i miei soldi aumentano per una ristrutturazione!!! quando ero piccolo ristrutturare voleva dire rifare il tetto o pitturare le pareti!!! adesso vuol dire povertà!!!

Luca Cecchi 13.09.06 17:31 | Rispondi al commento |


Essential Rambles, ma che ca**o dici, ma non ti accorgi di come i POTENTI ci prendono x il culo?
sei uno sciocco, e ringrazzia beppe che ha le palle grandi anche x te! ti lanciano la merda in faccia e tu sei contento..ma svegliati! il nostro paese e' una merda dai!

pino silvestro 13.09.06 17:30 | Rispondi al commento |


Quello che VOi due demen-ti non riuscirete MAI a capire è che si può anche avere la morte "in combattimento" , rientra tra le probabilità!

nazo- all'acquacotta

$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$

Siamo arrivati alla tragedia finale !
La morte in combattimento !!

Dovresti sapere che per un "finale estetico" come la morte in un ridondante 'combattimento' necessita di forma e plasticita' !!

Tu non hai niente di tutto cio' ! Sarebbe solo la morte di uno stronzo qualsiasi !!

Lascia perdere e finisci il piatto!!!

roland barthes 13.09.06 17:26 | Rispondi al commento |


Carissimi,

questa iniziativa di grillo avra' lo stesso

successo di "le primarie dei cittadini", di cui

il Mentecatto di Bologna ha testualmente

affermato:"grillo conta come la sabbia del

gatto".

Enzo Ramaci 13.09.06 16:59 | Rispondi al commento |


CARI Fedeli del vate grillo
Ramaci ha pienamente ragione
Grillo continua a pensare che i contatti su suo Blog siano la società reale
Niente di più falso e questa sarà l'ennesima conferma

http://www.essentialrambles.splinder.com/

Essential Rambles 13.09.06 17:24 | Rispondi al commento | Discussione


Io penso che indipendentemente dal fatto che uno sia pro o contro questa iniziativa di Beppe, se ne è a conoscenza debba farla conoscere anche ad amici e/o parenti, in modo che ognuno di noi possa prendere liberamente la sua personale decisione di delegare oppure no! La gente sempre si lamenta, non fa nulla per cambiare le cose, ma se qualcuno ci prova invece di regire si fa solo del "parla parla". Lo sappiamo benissimo che tanto noi contribuenti lo prenderemo sempre in quel posto, ma almeno proviamo a stringere le chiappe invece di metterci a 90! ciao Rita G.

Rita Gibellini 13.09.06 17:23 | Rispondi al commento |


RAI: MASTELLA,LE NOMINE NON SONO FRUTTO DELLO SPIRITO SANTO
(AQGI) - Pesaro, 13 set. - Se da una parte 'plaude' alla nomina di Gianni Riotta alla direzione del Tg1, dall'altra il ministro della Giustizia Clemente Mastella esprime forti perplessita' sulla 'strategia' del centrosinistra per cio' che riguarda le nomine Rai. "Sull'intero dato delle nomine - spiega infatti il Guardasigilli - non siamo convinti del modo di come si procede e spiegheremo le nostre ragioni a partire dalla Commissione di vigilanza dove noi saremo a guardia del pluralismo. L'inutile barzelletta secondo la quale le nomine verrebbero fatte dallo Spirito Santo e' una tesi che possono spiegare agli altri ma non a noi. Alla Rai non interviene lo Spirito Santo a fare le nomine cosi' come da nessun'altra parte. Ognuno ha nome e cognome e risponde a qualcuno. Poi mi auguro che risponda all'interesse generale e quindi quando questo avviene almeno sia salvaguardato quello. Le nomine Rai - ha insistito Mastella - non sono il mistero della Trinita'". (AGI) -


Viva i Pippenberg!!!

chicco capoccetta 13.09.06 17:22 | Rispondi al commento |


qualcuno sa darmi qualche notizia sulla bilderberg?

toni burenfi 13.09.06 17:20 | Rispondi al commento | Discussione


SPARGETE LA VOCEEEE!!! TROVATE GLI AZIONISTI!!!! FATELA GIRARE!!!! VENDEREEEE!!!!
GRAZIE A MARISTA URRU.

federica morais 13.09.06 17:18 | Rispondi al commento |


RAI: PRODI, PERCHE' DICONO CHE RIOTTA VA BENE SOLO A ME?
(AGI) - Nanchino, (Cina) 13 set. - "Tutti dicono che Riotta va bene. Tutti. Non capisco perche' si dice che va bene solo a me". Cosi' il presidente del Consiglio, Romano Prodi, durante una passeggiata serale, ha risposto ai giornalisti che gli riferivano della nomina alla direzione del Tg1 di Gianni Riotta, uomo indicato da molti come gradito al premier. (AGI) -
131706 SET 06


ih.ih,ih Ma questo è un comico nato, altro che grillo, ih,ih,ih

chicco capoccetta 13.09.06 17:18 | Rispondi al commento | Discussione


IL MALE ha molti nomi:

Greg Palast, giornalista investigativo americano, incriminato per aver effettuato fotografie alla baraccopoli nei pressi del mostro petrolifero EXXON, dove vengono ancora a distanza di un anno da Katrina, tenute miglaia di cittadini americani a mo di campo di concetramento, ora si chiede sarcasticamente ma non troppo, se la sua prossima meta sarà Guantanamo:


Palast Charged with Journalism in the First Degree
Mon, 11 Sep 2006 23:39:00 -0700
Could it happen?

By Greg Palast
Investigative journalists face criminal complaint from Homeland Security

It’s true. It’s weird. It’s nuts. The Department of Homeland Security, after a five-year hunt for Osama, has finally brought charges against … Greg Palast. I kid you not. Send your cakes with files to the Air America wing at Guantanamo.

Though not just yet. Fatherland Security has informed me that television producer Matt Pascarella and I have been charged with unauthorized filming of a “critical national security structure” in Louisiana.

On August 22, for LinkTV and Democracy Now! we videotaped the thousands of Katrina evacuees still held behind a barbed wire in a trailer park encampment a hundred miles from New Orleans. It’s been a year since the hurricane and 73,000 POW’s (Prisoners of W) are still in this aluminum ghetto in the middle of nowhere. One resident, Pamela Lewis said, “It is a prison set-up” – except there are no home furloughs for these inmates because they no longer have homes.

To give a sense of the full flavor and smell of the place, we wanted to show that this human parking lot, with kids and elderly, is nearly adjacent to the Exxon Oil refinery, the nation’s second largest, a chemical-belching behemoth.

So we filmed it. Without Big Brother’s authorization. Uh, oh.

articolo completo

http://gnn.tv/articles/2540/Palast_Charged_with_Journalism_in_the_First_Degree

Sito di greg palast:

francesco mancini 13.09.06 17:16 | Rispondi al commento |


La proposta di Grillo sembra allettante, a prima vista: eticamente ineccepibile.
Chi di noi - piccoli azionisti, risparmiatori da bar (chiacchere incluse), costantemente raggirati dagli imbrogli delle banche, talvota presi dalla tentazione di ritenere se stessi navigati raiders borsistici - non ha mai sognato di vedere messo alla porta Tronchetti Provera, re mida al contrario, tanto bello, tanto bravo da aver acquistato il 18% del capitale di telecom italia s.p.a. (attraverso la ben nota serie di scatole cinesi), nel lontanto luglio 2001, alla viglia del più grande crollo che la storia finanziaria recente ricordi?Nessuno, credo.
Tuttavia l'iniziativa proposta da Grillo è almeno in questi termini, impraticabile.
Come taluni prima di me hanno fatto notare:
a)il codice civile, art 2372 comma VI, limita la possibilità di rappresentanza in assemblea. Nel nostro caso, avendo la società più di 25milioni di euro di capitale, il limite è posto a 200 soci rappresentabili (quindi 200 deleghe al massimo).
b)per raggiungere l'obiettivo ultimo, il godimento finale di ogni riparmiatore percosso e umiliato, ossia il licenziamento (tecnicamente la revoca) del cda o di taluno dei suoi componenti (a noi, per soddisfazione personale, basterebbe Tronchetti P.) dobbiamo considerare la previsione dell'art. 2393 comma V. La disposizione stabilisce che per esercitare l'azione di responsabilità contro gli amministratori, è necessaria la deliberazione di almeno 1/5 del capitale sociale.
Ora il combinato di queste due disposizioni di legge comporta i seguenti calcoli. Il numero di azioni di cui almeno si dovrebbe disporre per revocare il cda è di 3.856.000.000 (3mld e 856milioni di azioni ordinarie). Tale quantità ha un controvalore (considerando che una singola azione oggi vale 2,26 euro) di: E 8.714.560.000 (8mld 714mil. 560mila euro!). Diviendo questo dato per 200, numero massimo di deleghe, si ottiene: 43mld 472mil.800mila euro cadauno.
La vedo dura.
Dobbiamo cercare altre vie.

Andrea Alciato 13.09.06 17:13 | Rispondi al commento | Discussione


Cakkio BEPPE , ma non è che ora in tanti vogliono le azioni e queste viste le richieste aumenteranno di valore ?

Paolo Ribotti 13.09.06 17:12 | Rispondi al commento |


Se avessi azioni telecom ti avrei già dato la delega, ma per mia fortuna non ne ho...
Continua così Beppe, sei un grande!!!!!!

Luana Pittarello 13.09.06 17:11 | Rispondi al commento |


Signor Th ule,
(che nome originale, dove l’ha trovato) vedo che lei non è molto amato dal pubblico del blog. Parecchi la vorrebbero zittire, la insultano, eppure lei, imperterrito, continua per la sua strada. Anzi più la insultano e più la immagino ridacchiare davanti al P.C.
Io un sistema per “distoglierla” dalla sua fissa ce l’avrei: una bella figliola che le strappi il topo di mano….. (su faccia una battutina….). Si accorgerebbe che esistono anche altri scopi (a seconda dell’accento della “o” il significato cambia) nella vita e magari anche più divertenti. Non è d’accordo signor Th ule con questa mia tesi? La saluto e ci pensi su…. Poi mi risponda se trova il tempo fra una cifra ed un’altra.

Bella Senz’Anima

Bella Senz'Anima 13.09.06 17:11 | Rispondi al commento | Discussione


Censura sul blog?
dal sito www.antoniodipietro.com

Ci sono blog che si dicono liberi, su cui puoi postare ciò che pensi, attenendoti a semplici regole di buon senso.
Purtroppo però, quelli che si ergono a fare i paladini della giustizia, inspiegabilmente cancellano i commenti ritenuti scomodi, operando una ridicola censura che non fa altro che confermare i sospetti che gli autori dei blog siano in qualche modo "sensibili" a certi argomenti.
E' il caso eclatante di Beppe Grillo (1), il quale censura automaticamente la parola xxx e molte delle sue varianti più fantasiose (xxx), che rendono il senso della parola nella speranza (vana) di aggirare il sistema di controllo automatico della censura.
Il signor Grillo è arrivato a censurare addirittura una persona che oggi in Italia è sicuramente quella che si batte con più vigore contro lo strapotere del sistema bancario e monetario: xxxxxxx. Non solo non si può più scrivere il suo nome, ma al grande xxxxx gli è impedito di postare commenti di qualsiasi tipo perché, riconosciuto dal suo indirizzo IP viene bannato automaticamente (3).
Capite? Se uno ti rompe i c.....i con delle verità scomode, semplicemente lo cancelli e non ci pensi più.
Questi poveri illusi ci prendono per scemi, credono che nessuno si accorga di niente e che le persone “bannate” rimangano lì come degli ebeti e non facciano niente.
Se andate nel sito di xxxx, di esempi di censure ne trovate a decine e decine, e dimostrano la poca buone fede di quelli che vogliono fare i predicatori, ma razzolano malissimo!
Se non ci credete, fate una prova: scrivete “xxx” o “xxx” nel blog di Grillo, e poi riportate qui (4) i vostri commenti.
Anche i miei, a volte, sono stati oggetto di censura: troppo scomodi?
Eppure Beppe Grillo nei suoi spettacoli ne parlava apertamente (5): cosa è successo?

Massimo Baroncini 13.09.06 17:10 | Rispondi al commento | Discussione


Ce li hai messi te? io no, e allora chi?

Quindi sono dei criminali, quindi i cittadini sono in diritto di non riconoscere questo governo non eletto.

Fila il discorso no?
francesco mancini 13.09.06 16:56 |

Io non li ho votati, mica sono un coglione.

chicco capoccetta 13.09.06 17:09 | Rispondi al commento | Discussione


un link INTERESSANTE

truant Giancarlo 13.09.06 17:09 | Rispondi al commento |


grande Beppe.....devi farcela...è ora che la smettano di prenderci per il culo...

simone nicolosi 13.09.06 17:06

$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$

questa e' bella ! Prendono per il culo te e mandi avanti un'altro ??

SIETE FINITI !! NON AVETE POSSIBILITA' !!!

roland barthes 13.09.06 17:08 | Rispondi al commento |


Mi spiace Beppe ma non ho azioni telecom per le quali farti la delega, ma se fossi uno degli sfortunati lo avrei fatto. In questo mondo di bolle bisogna stare molto attenti...e le banche ne sono complici: siamo in balia di uomini senza scrupoli che lo mettono in c..o a tutti... ma che Paese siamo? Quali messaggi lanciamo? Il mondo ci deride. Il mondo ci considera un popolo di inaffidabili, truffori nonché mafiosi.

Gianpietro Colla 13.09.06 17:08 | Rispondi al commento |


@ John Brownies WithoutItaly...

sorry i miss'd your answer.
Beh...
è vero.
certe provocazioni sono un po' forti e io stesso ammetto che possano urtare.
a me, personalmente, non ha entusiasmato,anche se non mi ha "ferito", come sembra aver fatto a te.

Gert

Gerrit Boekbinder* 13.09.06 17:07 | Rispondi al commento |


Caro Beppe,
Ti prego facci sapere come vanno le adesioni giorno per giorno.
Non ho azioni telecom, non ho risparmi da investire, ma se le avessi la mia delega sarebbe tua.
P.S. Mi farò portavoce di questa iniziativa distribuendo i form per delegarti e in culo alla balena...
Stefano

Stefano Sensini 13.09.06 17:06 | Rispondi al commento |


grande Beppe.....devi farcela...è ora che la smettano di prenderci per il culo...

simone nicolosi 13.09.06 17:06 | Rispondi al commento |


***************************
SE IO AVESSI LE TELECOM...
***************************

non perderei tempo coi giochetti di Grillo, ma

*************
LE VENDEREI!
*************


Dando una breve scorsa al bilancio 2005 emerge subito un fatto curioso:

Nei dati riassuntivi (pagg. 18-26 e seguenti della versione inglese), viene indicato un patrimonio totale che è principalmente composto di "intangibili"!

(2005, € mlns)
Total assets: 96,010
Intangibles: 50,790
TANGIBLE ASSETS: 45,220

Total liabilities: 69,025
Total debt: 52,101

Ne risulta che i beni materiali sono INFERIORI alle passività ed anche al debito!

Eliminando i beni immateriali, quindi, il valore netto della partecipazione (quello che comprate acquistando le azioni) è negativo.

Pagate per acquistare debiti.

Meglio vendere, finchè qualcuno compra questa roba.

Francesco Quinti 13.09.06 17:02 | Rispondi al commento | Discussione


O gatto, io ho già scritto ieri... per andare in porto credo che il nostro carissmo Beppe deve avere in mano almeno il 30% delle azioni....
Beppe, non ho ancora ricevuto il foglio da portare in banca per chiedere la certificazione di possesso delle azioni.

Eligio Bonfrate 13.09.06 17:02 | Rispondi al commento |


INUTILE PARLARE é GIUNTO IL MOMENTO DI FAR RINASCERE GARIBALDI

Attento!!! Garibaldi era un avventuriero ed un delinquente: Portava i capelli lunghi perchè sorpreso in Messico a rubare cavalli gli avevano, per punizione, mozzato un'orecchio.

Saluti

Bernardo Tanucci 13.09.06 17:00 | Rispondi al commento |


Carissimi,

questa iniziativa di grillo avra' lo stesso

successo di "le primarie dei cittadini", di cui

il Mentecatto di Bologna ha testualmente

affermato:"grillo conta come la sabbia del

gatto".

Enzo Ramaci 13.09.06 16:59 | Rispondi al commento |


Chissà quanti peli del culo ha Afef!Io ne faccio collezione!

Arturo Matera 13.09.06 16:57 | Rispondi al commento | Discussione


Novità assoluta .... per localizzare la fidanzata tramite telefono cellulare....


cliccare sul lin sotto

truant Giancarlo 13.09.06 16:57 | Rispondi al commento |


RIOTTA AL TG1-MIMUN A DISPOSIZIONE

Rimando tutti al post del 30/08/06

Jane Five 13.09.06 16:56 | Rispondi al commento |


voi, VOI! CHE AVETE LE AZIONI! IN MAAASSAAA!
AMMUTINAMENTO!!!!!! CARAGGIO FATE QUALCOSA DI DAVVERO SENSATO!!!

federica morais 13.09.06 16:56 | Rispondi al commento | Discussione


...mi sembra che non ci sia nessuno che sia atitolare di azioni telecom e che abbia scritto che vuole dare la delega a grillo.

c'è qualcuno??

davide gatto

davide gatto 13.09.06 16:55 | Rispondi al commento | Discussione


x tutti quelli che ridono e sfottono:

L' immagine è un'accostamento senza senso.
Non grido allo scandalo ma la trovo stupida e mi va di dirlo.
1)Se è stata scelta per aiutare a ricordare una semplice data...vabbè ci sarebbe di meglio.
2)Se c' è un qualche doppio senso, magari comico, allora spiegatemelo Voi che la trovate "normale" e siete senza malizia visto che Grillo non interviene mai sui suoi post (!).
In entrambi i casi (e soprattutto il secondo) e una caxata, e chi si ABITUA alle caxate offensive degli altri, chi non protesta ed anzi sfotte chi lo fa è un povero di mente.

NB: E' anche controproducente per l' iniziativa visto che nella versione inglese l'invito ad aderire è rivolto anche agli azionisti americani ed italo-americani.


omar conti 13.09.06 16:53 | Rispondi al commento | Discussione


Roland non t'allargare troppo con la 2a persona plurale!!
Dato che le decisioni sono a livello planetario....puoi tranquillamente usare la prima (a meno che tu non faccia parte dei 40 eletti)!!!

Be happy

maurizio spina 13.09.06 16:46

$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$

Hai ragione, mi allargo perche' penso che nel mio piccolo mi sono difeso benino !!
Ma se non c'e' un'azione di massa non basta il 'benino' !!! Da soli non ci si salva !!!

roland barthes 13.09.06 16:53 | Rispondi al commento |


Ho letto che se grillo riuscisse nell'impresa di licenziare il CDA della telecom ci sarebbe un problema per quanto riguarda la sucessione alla presidenza della società. Chissenefrega!!!!!! Meglio Grillo presidente, di chiunque altro losco figuro. Hanno detto che lui farà i suoi interessi, ed allora? Tronchetti Provera e Benetton finora che cosa hanno fatto? Mandiamoli a casa questi buffoni. Se Olivetti fosse ancora vivo li avrebbe già presi a calci.

FORZA BEPPE, NON MOLLARE, SONO CON TE!!!!!!!!!

Davide Magalini 13.09.06 16:51 | Rispondi al commento |


11 Settembre dei capitalisti senza capitali

Di chi parli? Non è esatto, in italia i capitalisti cel'hanno il capitale, solo che lo tengono fuori, in vacanza. Hanno imparato a lavorare senza il capitale, usando i soldi nostri, che politici compiacenti gli girano, hanno con l'aiuto delle Banche imparato che possono non restituire i debiti e spalmarli sul popolo bue, tenendo iloro capitalucci fuori. Così nell 'immaginario collettivo sono degli straccioni o al più dei benestanti, come il caro de BENEDETTI, con barca che, giustamente batte la bandiera del cuore: PANAMENSE. GIUSTO VISCO, PAGHIAMO TUTTI LE TASSE; PAGHEREMO MENO.

marista urru 13.09.06 16:51 | Rispondi al commento |


I Bildeberg sono al governo, perchè Riotta non dovrebbe dirigere il tg1?

chicco capoccetta 13.09.06 16:50 | Rispondi al commento | Discussione


Il male ha un nome anzi ne ha molti:

Professore di Fisica in un universita' americana rimosso dall'incarico dopo le sue ricerche e affermazioni che le torri gemelle sono state fatte saltare in aria con demolizione controllata in seguito a tracce dell'esplosivo utilizzato nei resti.

http://www.newwest.net/index.php/city/article/controversial_9_11_scholar_and_byu_professor_steven_jones_is_placed_on_paid/C104/L104

In 1973, Jones earned his bachelors degree in physics, magna cum laude, from Brigham Young University, and his Ph.D. in physics from Vanderbilt University in 1978. Jones conducted his Ph.D. research at the Stanford Linear Accelerator Center (from 1974 to 1977), and post-doctoral research at Cornell University and the Los Alamos Meson Physics Facility.[6]

Affiliations

Jones is Co-Chair of Scholars for 9/11 Truth, which according to the organization itself is "a non-partisan association of faculty, students, and scholars, in fields as diverse as history, science, military affairs, psychology, and philosophy, dedicated to exposing falsehoods and to revealing truths behind 9/11."[25] Jones is also the co-editor of the Journal of 9/11 Studies.[26]

Jones is a member of The Church of Jesus Christ of Latter-day Saints.

Jones has been described as "a devout Mormon and, until recently, a faithful supporter of George W. Bush."[19]

Recognition and awards

* 1968, David O. McKay Scholarship at BYU; National Merit Scholar[27]
* 1973-1978 Tuition Scholarship and Research Fellowship at Vanderbilt University
* 1989 Outstanding Young Scholar Award (BYU); Best of What's New for 1989 (Popular Science); Creativity Prize (Japanese Creativity Society)
* 1990 BYU Young Scholar Award; Annual Lecturer, BYU Chapter of Sigma Xi

Chi e' Jones:
http://en.wikipedia.org/wiki/Steven_E._Jones

francesco mancini 13.09.06 16:50 | Rispondi al commento | Discussione


@ Gioix: si Riotta, proprio quello del Bildberg... :(


Gerrit Boekbinder* 13.09.06 16:44 | Rispondi al commento


oh signur!

giorgia meneghel ex gioix 13.09.06 16:49 | Rispondi al commento |


Le comprerei solo per la soddisfazione di essere rappresentato da beppe grillo.........
Azionisti DELEGATE!!!!!

Max Barzanti 13.09.06 16:49 | Rispondi al commento |


IL VOSTRO BUONISMO E' LA PRIMA CAUSA DEL RAZZISMO...


O FATE ORDINE CON LA FECCIA STRANIERA,
O VEDRETE SCORRERE FIUMI DI SANGUE...

ITALIANO MEDIO 13.09.06 16:44

$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$

Vero !!!

"PADRONI A CASA NOSTRA" !!!!! e' un'illusione a casa tua comanda tronchetti e soci !!

roland barthes 13.09.06 16:48 | Rispondi al commento |


E' scomparso Pannella!
Gianni Ippoli 13.09.06 16:30 | Rispondi al commento

dicevo io che la doveva smettere con tutti quelli scioperi della fame o rischiava di scomparire
=)

giorgia meneghel ex gioix 13.09.06 16:48 | Rispondi al commento |


E VAI....
;-) Beppe spero di cuore che la tua iniziativa abbia il successo ke merita...

Michele Zaccaria 13.09.06 16:48 | Rispondi al commento |


Purtroppo è vero!

Non si vuole divulgare la notizia,non si capisce perchè!
Oscure le cause e la mancanza di informazioni.
G .I

Gianni Ippoli 13.09.06 16:47 | Rispondi al commento |


OT

Rettifico Bilderberg e non Bildberg

Gerrit Boekbinder* 13.09.06 16:47 | Rispondi al commento |


OFF TOPIC:

@ Cosimina: bentrovata.

@ Gioix: si Riotta, proprio quello del Bildberg... :(

Gerrit Boekbinder* 13.09.06 16:44 | Rispondi al commento |


caspita quanta gente che partecipa "moralmente"
e partecipare materialmente?
non avete azioni?
basta comprarle
semplice no?


elio massa 13.09.06 15:56
--------
questa è carina, basta comprarle semplice no?

silvia bada 13.09.06 16:44 | Rispondi al commento |


Ma non vi sembra che l'immagine delle Torri del WTC sia quanto meno poco delicata?
Cioé l'immagine mi dice che come una organizzazione terroristica ha messo in ginocchio una grande democrazia, cosí altrettanto si vorrebbe procedere contro una grande azienda?
Non mi pare, visto che in questo caso quanto lei propone, Grillo, non ha niente di terroristico, anzi, ma vorrebbe essere invece un'azione a tutela del consumatore e dell'azionista indifeso. Cosa centrano le torri gemelle allora, che rimandano a morti innocenti, all'eterna guerra fra bene e male, la dove nel suo caso le parti sarebbero ribaltate, ossia lei rappresenta il Bene contro la solita accolita di furbastri...
Volevo solo dire questo e richiamare la sua attenzione sul fatto che viviamo nella societá dell'immagine e l'uso poco furbo di alcune icone rischia di otterene effetti boomerang.
La seguo sempre con passione e la ringrazio per tutto quello che fa.

Francesco Murru 13.09.06 16:43 | Rispondi al commento | Discussione


OK PIETRO visto che non capisci…e lo puoi leggere nel mio post precedente delle 14.11 ti spiego perché regaleresti i soldini al beppe…anzi ti faccio un esempio a vedere se riesci a capirlo…se no la prossima volta ti mando un disegnino…
Allora:
Ammettiamo che beppe riesca a trovare 75.000 persone che gli versino 100€ a testa di azioni telecom…come scrivi tu gli fanno una delega..lui forte di questa fetta di azioni (per un valore di 7,5 milioni di €) a quel punto chiederà di entrare dentro il CDA ,dove glielo vieteranno e lui prontamente continuerà a fare ricorsi su ricorsi e passeranno altri 2-3 anni, dopo di che, o si arrende iniziando ad imprecare su questo sistema marcio, ecc. o lo fanno entrare e si farà un culo di pubblicità con i vostri soldi, e dopo di che vi ridarrà indietro le vostra azioncine che voi gli avete dato con un valore di 2,2€ e vi torneranno indietro a meno della metà (se vi và bene) perché dopo che inizierà a fare casino, nessun partner attuale vorrà rimanere in telecom e venderà tutte le azioni svalutandole, a parte questo ti faccio notare 2 aspetti divertenti di questa cosa:
1 Nei 2-3 anni che beppe lotta forsennatamente con i suoi avvocati contro il cda telecom, dove li tiene la sua bella fetta di azioni che ha in delega???magari chiamerà un manager od un consulente per farli amministrare e specularci sopra, intanto voi le riavrete al metà del loro valore.
2 Grillo diventando responsabile delle vostre azioni, dovrebbe risponderne in caso positivo o negativo, quindi se veramente vuole far dimettere il tronchy , con sicuro fallimento di telecom dopo le vostre azioni potete usarle come spazzatura…e lui dovrebbe risponderne legalmente…
quindi: ma non ve ne accorgete che questa è una s.tron.zata mega, dove lui fa i suoi interessi contro voi burattini che lo seguite senza accendere il cervello?
Sono dispiaciuto di questo, e dire che beppe mi piace (ho entrambi i suoi dvd e seguo tutti i giorni il blog) ma questa idea PER ME è una c.azza.ta

giampaolo lorito 13.09.06 16:42 | Rispondi al commento | Discussione


vai beppe cerca di farcela!! purtroppo non ho azioni telecom altrimenti te le avrei delegate sicuramente! continua cosi !

manuel cesena 13.09.06 16:42 | Rispondi al commento |


Il gruppo 'aperto' del bilderberg che si raduna una volta all'anno in qualche posto ameno del pianeta e invita gente come Riotta e/o Veltroni ....e' solo fumo per la stampa !

Il vero bilderberg e' un gruppo ristretto di una 40tina quasi sempre quello e decidono i cazzi che dovete ingoiare in futuro !!!

roland barthes 13.09.06 16:40 | Rispondi al commento | Discussione


Non sono un azionista TELECOM ma sono d'accordo con la tua iniziativa !!!
Suggerisco, affinchè la cosa riesca, di rendere pubblica questa fantastica opportunità attraverso pubblicità TV, giornali, telegiornali, cartelloni e tutto quanto possibile, oltre che al mezzo WEB.
Cordiali saluti
Dario Cosentino

Dario Cosentino 13.09.06 16:40 | Rispondi al commento |


Acc...BEPPEEEEEE...
...se riesci a realizzare questa cosa ..
...io
...io
...io

....ti sposo e ti do altri 6 figli,anche se sono maschio e non penso di essere adatto!

micelli rodolfo 13.09.06 16:39 | Rispondi al commento |


E' scomparso Pannella!
Gianni Ippoli 13.09.06 16:30 | Rispondi al commento |

E' Vero?
Fonti?
Qualcuno ne sa qualcosa?

Gert

Gerrit Boekbinder* 13.09.06 16:39 | Rispondi al commento | Discussione


Il risultato di studi compiuti sugli animali non può mai garantire la sicurezza o l'efficacia delle medicine o di altri prodotti destinati agli esseri umani, a causa delle differenze biologiche, anatomiche e biochimiche fondamentali tra le specie. Esistono innumerevoli esempi di medicinali testati sugli animali che sono stati immessi sul mercato come sicuri per poi causare effetti collaterali gravi e addirittura il decesso degli umani", si legge in una dichiarazione di Alistair Currie della British Union for the Abolition of Vivisection (BUAV, Unione britannica per l'abolizione della vivisezione).3

ARICIAO BLOG

cosimina vitolo 13.09.06 16:38 | Rispondi al commento |


...mi dispiace che non ho azioni Telecom, altrimenti ti firmavo subito la delega...però potri comprarle adesso...!!!

Gianmarco iantaffi 13.09.06 16:37 | Rispondi al commento |


Il nuovo metodo di test diminuisce il rischio di overdose letale nella prima coorte di pazienti a cui verrà somministrato il farmaco. Il rischio non può essere individuato con le attuali strategie di test preclinici.

Gli altri cinque test sono utili per l'individuazione dei batteri nei farmaci. Il sistema immunitario è programmato per la protezione dai batteri, ma non è in grado di distinguere tra batteri vivi e morti. Un farmaco può essere sterilizzato, ma contiene comunque tracce di batteri morti. L'intercettazione da parte del sistema immunitario può provocare febbre, dolori e choc.

Il nuovo metodo utilizza cellule immunitarie umane coltivate in laboratorio, che possono intercettare i batteri al pari del sistema immunitario umano. Anche in questo caso i nuovi test sono più efficaci delle precedenti sperimentazioni sugli animali.

La ricerca condotta dall'ECVAM è finanziata a titolo dei programmi quadro comunitari per la ricerca, di cui l'attuale è il Sesto programma quadro (6PQ). Tale ricerca è sostenuta dagli Stati membri dell'Unione, dall'industria e dalle organizzazioni animaliste. Il centro fa parte del Centro comune di ricerca (CCR) dell'UE.

Le notizie diffuse dall'ECVAM sono state accolte con favore dall'Eurogroup for Animal Welfare (Eurogruppo per il benessere degli animali): "Siamo entusiasti dei progressi compiuti nell'ambito del Sesto programma quadro, che sono di buon auspicio per il Settimo programma quadro", ha dichiarato il funzionario per la comunicazione Mark Redgrove.

L'approvazione di tali metodi alternativi giunge in un momento in cui ci si interroga sul valore della sperimentazione dei farmaci sugli animali, in seguito alle notizie sulla sperimentazione di un farmaco che in marzo nel Regno Unito ha causato molteplici insufficienze organiche in sei uomini.

"Gli esperimenti sugli animali ci danno informazioni sugli animali, non sulle persone. 2

cosimina vitolo 13.09.06 16:36 | Rispondi al commento | Discussione


AEROPORTO DAL MOLIN VICENZA
http://www.ilgiornaledivicenza.it/ultima/oggi/cronaca/D.htm


Giovedì 14 settembre 2006 ore 18,30 il Consiglio Comunale di Vicenza si riunirà, anche se la risposta del Sindaco è già nota, per discutere della lettera che il Ministro Parisi ha inviato a Hullweck.

...è richiesta la presenza di tutti per mettere in evidenza la volontà dei
Cittadini ad un NO netto........è importante esserci anche come "famiglia" e
cittadini comuni ..............

....l´appuntamento è davanti alla Sede Consigliare con striscioni, bandiere e idee per farsi notare!

...si ribadisce l´importanza di essere in molti e si invita a informare quanti non hanno e-mail, simpatizzanti, parenti, nonni, colleghi, vicini,
semplici conoscenti e chi più ne ha più ne metta.......ci vediamo giovedì!

andrea cesto 13.09.06 16:35 | Rispondi al commento |


Bernardo Tanucci 13.09.06 16:15 |

Ciao Bernardo.
ben trovato.

Gert

Gerrit Boekbinder* 13.09.06 16:34 | Rispondi al commento | Discussione


Commenta
Scrivi nuovo
Il Centro europeo per la convalida dei metodi alternativi (ECVAM) dell'UE ha sviluppato sei nuovi metodi di test alternativi in grado di sostituire le sperimentazioni sugli animali per determinati farmaci e prodotti chimici; tali metodi sono stati inoltre approvati dal comitato scientifico consultivo del Centro.

I nuovi test utilizzano colture cellulari anziché animali per stabilire la tossicità dei farmaci contro il cancro e per individuare medicinali contaminati. In un'intervista rilasciata al Notiziario CORDIS, Thomas Hartung, direttore dell'ECVAM, ha dichiarato che i nuovi metodi salveranno ogni anno circa 200.000 conigli precedentemente utilizzati per testare le sostanze. I nuovi metodi sono inoltre più accurati dei test sugli animali e pertanto renderanno più sicuri i prodotti in questione.

Il dottor Hartung ha inoltre ribadito la propria soddisfazione per l'approvazione dei nuovi metodi, affermando: "Abbiamo registrato un incremento del 40 per cento dei metodi convalidati nell'arco di un solo giorno". L'ECVAM ora dispone di 23 metodi alternativi approvati, rispetto ai 17 precedenti.

Le modifiche apportate dalla legislazione comunitaria hanno indotto l'ECVAM a intensificare i propri sforzi, ha affermato il dottor Hartung, e il centro si attende la convalida di altri 4 o 5 metodi nel corso del 2006.

Uno dei test è stato studiato al fine di assistere il dosaggio di farmaci altamente tossici utilizzati nella chemioterapia. Benché i conigli non siano più necessari per provare tale farmaco, che può salvare la vita ai malati di cancro, il metodo presuppone tuttavia l'impiego di topi. La nuova tecnica di sperimentazione prevede l'impiego di cellule del sangue del cordone ombelicale umano e di colture di midollo spinale dei topi. I topi vengono anestetizzati prima della procedura, ma non sopravvivono, ha spiegato il dottor Hartung.

1

cosimina vitolo 13.09.06 16:34 | Rispondi al commento |


L'Italia vuole rilanciare le relazioni con la Cina e "consolidare una vera e propria alleanza strategica".
Lo ha detto il Presidente del Consiglio, Romano Prodi, durante il banchetto ufficiale offerto dal governo popolare della provincia dello Jiangsu alla delegazione italiana in missione in Cina.
"E' per me un grande onore cominciare la missione in Cina nello Jiangsu e a Nanchino - ha sottolineato Prodi - citta' ricca di storia e tradizione. Nanchino e' la prima tappa della lunga visita, la piu' importante mai organizzata dall'Italia".
L'alleanza strategica che l'Italia vuole consolidare con la Cina rappresenta una base "per una cooperazione piu' forte a tutto campo". La missione e' partita da Nanchino perche' le relazioni con lo Jiangsu sono un esempio di successo nelle relazioni Italia-Cina, "un pilastro nella cooperazione tra i due paesi - ha rimarcato Prodi - ed e' la sede dei piu' importanti investimenti italiani" a partire dalla Fiat.
L'accordo che sara' firmato domani dall'Iveco con la Nac testimonia "la determinazione dell'industria italiana a investire nel futuro delle relazioni con lo Jiangsu e la Cina".

**********************************************
ma solo sotto il governo berlusconi c'erano i bambini a lavorare, la mancanza di liberta e diritti, lo sfruttamento della persona, la miseria, la censura ecc.ecc ?

adesso e' diventato tutto rose e fiori ? a nessuno interessa piu' come si vive laggiu ?

ivana iorio 13.09.06 16:32 | Rispondi al commento | Discussione


Aggiungo che: se il mortadella è amico del tronchetto.... e grillo è amico del mortadella .............

truant Giancarlo 13.09.06 16:31 | Rispondi al commento |


La gente come il tronchetto, questi manager totalmente privi di buonsenso, che non capiscono che i loro interessi devono essere sottoposti a quelli della comunità, devono essere eliminati. Questa deve essere la regola fondante su cui sviluppare l'impresa, specie quella che gestisce un monopolio. Chi gestisce energia, autostrade, telecomunicazioni, informazione, non può sacrificare la qualità del servizio dinnanzi al mero guadagno, peraltro di poche persone. E infatti la societa ha i debiti. Com'è possibile che le sorelle europee di telecom, che non hanno la fortuna di esser monopoliste abbiano bilanci in attivo? Il tronchetto va rimosso prima che faccia altri danni. Purtroppo sono totalmente convinto che l'iniziativa del grillo fallirà. Oggi ho parlato con un azionista telecom, gli ho illustrato il progetto, e com'era scontato facesse, mi ha risposto; "a me interessa che le azioni risalgano, mica di licenziare il cda".

Andrea Cazzaniga 13.09.06 16:31 | Rispondi al commento |


O.T.
Caro Beppe,
sul tuo sito ho saputo che Riotta partecipa alle riunioni del Builderberg, una lobby di potenti.
ora ho saputo che è stato nominato direttore del tg1.
secondo te c'è qualche relazione tra i due fatti?

Marco Di Cesare 13.09.06 16:30 | Rispondi al commento | Discussione


E' scomparso Pannella!

Gianni Ippoli 13.09.06 16:30 | Rispondi al commento |


Scusa beppe, una domanda, non sono un tecnico della cosa per cui scusami se dico stupidaggini:
Una volta effettuata la delega ed ammettiamo che tu riesca ad arrivare CDA della Telcom alla prossima Assemblea e che tu riesca a "licenziare" l'attuale CDA di Telecom, chi sara' il prossimo Presidente e/o AD della società? Saresti tu? Grazie
Ciao

Carmelo Spagnuolo 13.09.06 16:30 | Rispondi al commento |


Il male esiste e ha un nome:

Kathleen Christison: The Coming Collapse of Zionism

The Moral Bankruptcy of Israel's Founding Idea


By KATHLEEN CHRISTISON
Former CIA Analyst

Is it only observers outside the conventional mainstream who have noticed that by its murderous assault on Lebanon and simultaneously on Gaza, Israel finally exposed, for even the most deluded to see, the total bankruptcy of its very founding idea?

Can it be that the deluded are still deluded? Can it truly still be that Israel's bankruptcy is evident only to those who already knew it, those who already recognized Zionism as illegitimate for the racist principle that underlies it?

Can it be therefore that only the already converted can see coming the ultimate collapse of Zionism and, with it, of Israel itself as the exclusivist state of Jews?

articolo completo:
http://www.counterpunch.org/christison09122006.html

noi chi stiamo aiutando?

francesco mancini 13.09.06 16:28 | Rispondi al commento |


Occhio Poggi che ti arriva il Mossad in casa, ti frega i prosciutti, ti rapiscono e ti lasciano con due gavette di salsiccia in mano nel bel mezzo del suk davanti alla moschea a damasco !! Cazzi tuoi !

roland barthes 13.09.06 16:27 | Rispondi al commento | Discussione


di quante azioni abbiamo bisogno.. per poter cambiare il cda?

Andrea Rossi 13.09.06 15:16
-------------------------------------------------

praticamente il grillo saprà TUTTO di TUTTI ma non risolverà NULLA!

Grillo dove sono andati a finire gli uero rimasti per le pagine dei giornali?

ANCHE IO avevo collaborato ma ... non ho avuto nessun resonsonto........

truant Giancarlo 13.09.06 16:27 | Rispondi al commento | Discussione


riotta al tg1?

giorgia meneghel ex gioix 13.09.06 16:27 | Rispondi al commento |


Carissimi, qualcuno di voi si dimentica che il debito pubblico e' un'invenzione! Non esiste debito pubblico! E' Banca Centrale Europea a crearlo, emettendo moneta ed intascando la differenza tra valore nominale del biglietto emesso e costo per produrlo. Lo Stato, infatti, in cambio della moneta emessa da' titoli di credito come controvalore. Cioe', ad esempio, per un biglietto da 50 euro il valore che la BCE intasca e' pari a: 50-0,2=48,8 euro, dove 0,2 e' il costo di produzione della banconota. Questo senza calcolare gli interessi, perche' i Buoni del Tesoro danno un interesse di circa il 2%. Se le banconote emesse dalle Banche Centrali (Bce nel nostro caso), che sono di proprieta' privata e non pubblica, vengono scambiate con Bot,Btp,Cct,ecc. finiscono per essere un credito per queste ed un debito per lo Stato (sappiamo che i Buoni del Tesoro sono dei prestiti che le Banche e i cittadini fanno allo Stato acquistandoli e lo Stato restituisce il denaro prestato con l'interesse). Capite bene che se le Banche Centrali, che emettono moneta, sono di proprieta' dei privati (gli azionisti-proprietari della BCE sono le Banche Centrali dei Paesi Europei presenti nell'area euro+ Inghilterra, Danimarca e Svezia; a sua volta gli azionisti-proprietari delle Banche Centrali dei vari Paesi sono le Banche Commerciali che appartengono ai privati; quindi se ne deduce che i proprietari della BCE sono i privati), allora ogni volta che si emette moneta (avviene tutti i giorni per un valore di circa 160 milioni di euro) lo Stato emette Titoli Pubblici in cambio, creando il cosiddetto Debito Pubblico. Capite adesso che l'85-90% del cosiddetto Debito Pubblico viene creato ad arte con questa truffa. Ecco perche' il Debito Pubblico non esiste! Perche' dobbiamo pagare ai privati il valore nominale delle monete che emettono e non il costo dell'emissione?Restituiamo lo sovranita' monetaria allo Stato e cancelliamo il Debito Pubblico inventato. Prodi e Padoa Schioppa, smettetela di mentire!

Enzo Retap 13.09.06 16:27 | Rispondi al commento | Discussione


Pagare le tasse prolunga solo l'agonia !

Le tasse in itaglia le pagano solo quelli in bolletta che vengono ulterormente spremuti !!

Pagare le tasse per permettere a provera tronchetto di andare in giro in barca e' demenziale .....DEMENZIALE !!!

roland barthes 13.09.06 16:22 | Rispondi al commento |


Carissimi, qualcuno di voi si dimentica che il debito pubblico e' un'invenzione! Non esiste debito pubblico! E' Banca Centrale Europea a crearlo, emettendo moneta ed intascando la differenza tra valore nominale del biglietto emesso e costo per produrlo. Lo Stato, infatti, in cambio della moneta emessa da' titoli di credito come controvalore. Cioe', ad esempio, per un biglietto da 50 euro il valore che la BCE intasca e' pari a: 50-0,2=48,8 euro, dove 0,2 e' il costo di produzione della banconota. Questo senza calcolare gli interessi, perche' i Buoni del Tesoro danno un interesse di circa il 2%. Se le banconote emesse dalle Banche Centrali (Bce nel nostro caso), che sono di proprieta' privata e non pubblica, vengono scambiate con Bot,Btp,Cct,ecc. finiscono per essere un credito per queste ed un debito per lo Stato (sappiamo che i Buoni del Tesoro sono dei prestiti che le Banche e i cittadini fanno allo Stato acquistandoli e lo Stato restituisce il denaro prestato con l'interesse). Capite bene che se le Banche Centrali, che emettono moneta, sono di proprieta' dei privati (gli azionisti-proprietari della BCE sono le Banche Centrali dei Paesi Europei presenti nell'area euro+ Inghilterra, Danimarca e Svezia; a sua volta gli azionisti-proprietari delle Banche Centrali dei vari Paesi sono le Banche Commerciali che appartengono ai privati; quindi se ne deduce che i proprietari della BCE sono i privati), allora ogni volta che si emette moneta (avviene tutti i giorni per un valore di circa 160 milioni di euro) lo Stato emette Titoli Pubblici in cambio, creando il cosiddetto Debito Pubblico. Capite adesso che l'85-90% del cosiddetto Debito Pubblico viene creato ad arte con questa truffa. Ecco perche' il Debito Pubblico non esiste! Perche' dobbiamo pagare ai privati il valore nominale delle monete che emettono e non il costo dell'emissione?Restituiamo lo sovranita' monetaria allo Stato e cancelliamo il Debito Pubblico inventato. Prodi e Padoa Schioppa, smettetela di mentire!

Enzo Retap 13.09.06 16:21 | Rispondi al commento |


3) I suoi numeri fanno una gran brutta figura!

Erw
in

www.thu
le-tosca
na.com


thule_toscana 13.09.06 16:10 | Rispondi al commento |


ahahahah
sai solo dire questo a dei conti dettagliati e precisi fatti secondo ciò che STatistica demografica insegna???
ma va là!!!

con affetto e immense ristae.

Gert.
anzi per te d'ora in poi
Eloi P.

Gerrit Boekbinder* 13.09.06 16:19 | Rispondi al commento |


Beppe se riesci, siamo contenti. Ma non ci basta, vogliamo LA FELICITA'. Prodi ce l'ha promessa, e le promesse elettorali si mantengono. IO non sono felice se mi aumentano l'ICI, se le Banche hanno più di prima libertà di rapina,se la sanità riesce a funzionare peggio, se nella scuola pare ci sia il caos. Per essere felice non mi basta la promessa di danneggiare, tassisti, , le farmacie e i notai.Io sono poco Kolta, mi interessa la rapina ENEL (BOLLETTA), la rapina RAI (CANONE), la rapina NETTEZZA URBANA, Mi rode sentire che per esmpio la CONAD fattura 4 miliardi di Euro, ma non paga le tasse, perchè nei bilanci, come le Banche, mette che ha speso di più per le nuove sedi per i nuovi sportelli, all'estero.Io non mi sento felice ad essere trattata da mucca da mungere finchè serve, poi quando non servo più magari i miei contributi previdenziali spariscono, magari, se possono mi diminuiscono la pensione, e devo fare la beneficenza ai sindacati, devo pagare le pensioni baby, degli amici in tutina rossa, devo pagare per gli extracomunitari, che poi dovrebbero votare per gli amici in tutina rossa, anche se io, che sono una illusa, non credo che voteranno poi in tanti quella gente là, mica gli extracomunitari sono tutti C.........NI!

marista urru 13.09.06 16:17 | Rispondi al commento |


Salve,

volevo sapere da lei,Grillo, che è un comico, il destino di mio marito....lavora in TIM e li mancano 8 anni ad andare in pensione...che dice riuscirà ad andarci o, grazie al tronchetto dell'infelicità (che, chiaramente, non ha problemi in casa del genere, che manda la sua bella mogliettina...sempre sorridente e ben vestita...) rimarrà senza lavoro? qualcuno pensa ai dipendenti? mi fanno ridere i pro-tronchettitelecomtim...ed i loro commenti gratuiti...tanto mica ci rimettono il lavoro...è proprio vero..siamo un Paese di falsi-moralisti...criticano il giardino del vicino..ma poi il loro è incolto!

Marisa Rizzo 13.09.06 16:15 | Rispondi al commento | Discussione


x giuseppe poggi

"un sito per tutti e per nessuno" ...che coraggio, se Federico esce dalla tomba vi prende a frustate !!

roland barthes 13.09.06 16:15 | Rispondi al commento |


Insisto, Beppe ti inviterei a chiedere al tuo legale lumi sulle possibilità che hai di riuscire nell'iniziativa.
NUN S' POì FFA' a meno che.........

giancarlo russo 13.09.06 16:14 | Rispondi al commento |


per Romano Prodi non è poi così lontana tanto che l'Italia può e deve diventare la «porta d'Oriente». Dalla Cina «noi abbiamo sei giorni di navigazione in meno rispetto ad Amburgo e Rotterdam e oltre il 70% di merci cinesi e delle prime lavorazioni si svolge in quei porti. Questo significa -ha spiegato il Premier- essere tagliati fuori dallo sviluppo ulteriore del mondo. L'Italia porta d'Europa vuol dire che quegli sbarchi, quelle lavorazioni, i centri di servizio devono venire nel Mediterraneo. Il Mediterraneo sta guadagnando -aggiunge- quote di questo mercato, ma negli ultimi anni più la Spagna che l'Italia».

****************************

questo sta uscendo pazzo per la cina!!!

primo : ma uno che aspetta 40/45/50 giorni la merce, cosa gli importa 6 giorni in piu' ? tanto il costo non cambia perche' da gioia tauro a destinazione ..qualcuno deve pagare il trasporto container.

secondo : quella zona non e' proprio rassicurante ..meglio 6 giorni in piu' che aspettare mesi per il risarcimento del container da parte della compagnia di assicurazione

terzo : ho l'impressione che le operazioni doganali e movimentazione siano come le banche : cioe' costano di piu rispetto allo stesso lavoro all'estero : convien mandar la nave a rotterdam / amburgo e da li portare la merce in italia, costa meno

quarto : gli inglesi e nord europa saran contenti degli aumenti dei costi

prodi accontentai di distribuire le merci nel mediterraneo, non fare il megalomane pensando alla intera europa

ivana iorio 13.09.06 16:12 | Rispondi al commento | Discussione


AFEF, AGLI OMOSESSUALI NON PIACCIONO ASSOLUTAMENTE I FINTI ETEROSESSUALI SPECIALMENTE PER QUESTIONI FINANZIARIE: TU NON PUOI IMMAGINARE QUAL'E' IL POTERE DELLA LOBBY OMOSESSUALE!DICHIARATI E SMETTILA DI GIOCARE ALLA DONNA DI POTERE O NE PAGHERAI LE CONSEGUENZE!

Gennaro Maniali 13.09.06 16:11 | Rispondi al commento |


******
OT

Per quelli che sono bravi con le liste.

Ma chi è andato in CINA?? Chi sono questi 1000?

Giusto per vedere a chi paghiamo il viaggio?

maria cristina 13.09.06 16:11 | Rispondi al commento |


[rilancio perchè mi pare importante sottolinearlo]

L'OPERAZIONE FALLIRA' A MENO CHE..

l'operazione è destinata a fallire perche:

IL BLOG NON RAGGIUNGE UN TARGET SUFFICIENTE DI AZIONISTI TELECOM

-spesso su questo blog si trova chi ha già un certo pensiero politico o comunque tra questi non sono tanti coloro che hanno azioni o giocano in borsa che lo frequentano, basti vedere quanti in circa 1000 commenti a questo post hanno dichiarato di avere azioni telecom (1 o 2 al massimo)

la soluzione sarebbe comprare la pagina di un grande quotidiano nazionale come si fece con l'Herald Tribune a livello internazionale,e pubblicizzare l'iniziativa. anche un'ansa aiuterebbe, a patto che se ne parli.

un ultima domanda, Beppe..
COS'HAI INTENZIONE DI FARE DOPO AVER LICENZIATO IL CDA?

Mi risponderà? Non credo purtroppo..Ma spero di essere smentito.

saluti a tutti

Michele

Michele Manoni 13.09.06 16:11 | Rispondi al commento |


ma perchè avete ancora le azioni della Telecom??????

valeria ghera 13.09.06 16:10 | Rispondi al commento |


E di Berlusconi ne vogliamo parlare o si dicono cazzate così, tanto perchè l'altro non ci piace?
Sono stati fatti molti errori anche dal governo precedente, O CE NE SIAMO DIMENTICATI?
Molte cose sono giuste in America, ma molte altre sono sbagliate!
Io eleggerei Beppe Grillo come PCM perchè non è ne di sinistra ne di detra. Solo in rari casi non mi sono trovato daccordo sul suo modo di fare (mondiali).
se ne vuoi parlare scrivi a questo indirizzo mikele_83@libero.it

Francesco Frapiccini 13.09.06 15:25 |

Per me, possiamo parlare anche di Berluska, e quanto vuoi. Se pensi che io sia un suo sostenitore, sbagli di grosso: E' solo che il post discute di TIM e Tronchetti Provera, Non vedo che c'entra (C'azzecca) Berluska.
Ciao, fammi, se vuoi, sapere la tua età, mi sembri uno molto giovane.

giordano giordani 13.09.06 15:08 |

Certo che ci metto anche il Berlusca & c.
Contento?

Per le altre obiezioni leggi sopra, per favore.
Ciao

maria cristina 13.09.06 15:02 |

Potrebbe essere un'eccezione, ma se non ricordo male è stato eletto con uno scarto ridottissimo...

Inoltre quello che dici è irrilevante rispetto all'argomento del blog.

Immagino tu volessi fare una confutazione generica a quanto da me detto; purtroppo una confutazione va fatta con argomenti, non con parolacce e/o circonlocuzioni A) Vuote opp. B) offensive o C) non argomentate D) vedi tutta la bassa macellleria del Blog

Saluti cordiali a tutti

Bernardo Tanucci 13.09.06 16:09 | Rispondi al commento |


...vado a comprare azioni telecom!
...é bello che un ventenne possa farsi valere tramite un comico nella macchinosa realtà della società! :-D

Pietro Benzi 13.09.06 16:09 | Rispondi al commento |


@@

Des yeux qui fant baisser le miens,un rire qui se perde sur la bouche..........

Ma la televisione(LA 7) a chi rimane?
A Berlusconi?

Quand elle me prende dans ses bras............

Per riuscire ad ottenere l'autorizzazione all'acquisto del pacchetto di controllo della Telecom tronchetto acquistò(si fa per dire)l'Edil nord dall'ex premier scilvio sberluscao pagandola 500.000.000.000 di lire italiane.
(Edil nord società cotta e stracotta- era quotata solo qualche miliardo -1 o 2- ).
Ma sì cantiamo ancora:
Des nuit d'amour a plus finir.Un grands bouheur qui prende sa place.
Des ennuis,des chegrins s'affacent.
Heureaux,heureaux,à en mourir.
(Chiedo scusa per qulche inevitabile errore,ma la memoria è memoria ed il francese,a volte, mi diventa:dialetto emiliano).

cam.


p.s.
Io partirei con la rivoluzione vera e partirei da p.zza S.Pietro-Roma.
I mali dell'Italia iniziano sempre da lì.
Lì c'è gente che è mille anni che mangia a sbafo.

camillo sesmoulin 13.09.06 16:08 | Rispondi al commento | Discussione


RIPOSTO PERCHé MI SEMBRA IMPORTANTE


2 cose veloci
1 nn comprate le azioni ma solo chi gia ne è in possesso deve partecipare (se vi mettete a comprare le azioni salgono e provetti gongola)
2 nn si va da nessuna parte se nn si utilizza questo tipo di iniziativa per ripristinare la legalità nel nostro parlamento.
e dopo aver ripristinato la legalità si dovrebbe cambiare registro, è impensabile che "veterani" della politica che per anni hanno solo saputo trascinare e far ingigantire i "soliti" problemi, possano (vogliano) di punto in bianco tirare fuori le soluzioni.

E AGGIUNGO:
stiamo andando in cina come na sposa va all'altare il fatto che lo sposo abbia i campi di concentramento e sia "poco" democratico, questo nn influenza il nostro giudizio su di lui.
aaaaaaaaaaaaa benedetti soldi

mi piacerebbe un governo che quando denuncia gli abusi di uno stato poi nn ci faccia affari insieme

filippo russo 13.09.06 16:07 | Rispondi al commento |


@ Giovanni Moretti.

Intanto buongiorno.
poi, as usual i dont agree with you.
i think that Grillo è un attore,un artista in senso lato. Provocatore di indole. Controcorrente di carattere.
E come tutti gli artisti utilizza nel modo che gli pare opportuno le "armi" che la sua cultura gli fornisce.
Non credo che abbia voluto offendere i 2800 morti di NY con quest'immagine.
Ha voluto provocare, in maniera forte.
Facendo una similitudine tra il crollo delle torri ed il futuro,probabile crollo di TIM e TELECOM.
Paragone che vale anche per i rispettivi colepvoli dei crolli: da un lato il tronchetto dell'infelicità, dall'altro Bin Laden (o George Dabliù Bu(ll)sh(it), a seconda delle interpretazioni).

Gert

Gerrit Boekbinder* 13.09.06 16:06 | Rispondi al commento |


ve ne sono grata!dopo anni e anni di umiliazioni per l'arroganza telecom.......vi ringrazio!

anna vincenzi 13.09.06 16:05 | Rispondi al commento |


L'OPERAZIONE FALLIRA' A MENO CHE..

l'operazione è destinata a fallire perche:

IL BLOG NON RAGGIUNGE UN TARGET SUFFICIENTE DI AZIONISTI TELECOM

-spesso su questo blog si trova chi ha già un certo pensiero politico o comunque tra questi non sono tanti coloro che hanno azioni o giocano in borsa che lo frequentano, basti vedere quanti in circa 1000 commenti a questo post hanno dichiarato di avere azioni telecom (1 o 2 al massimo)

la soluzione sarebbe comprare la pagina di un grande quotidiano nazionale come si fece con l'Herald Tribune a livello internazionale,e pubblicizzare l'iniziativa. anche un'ansa aiuterebbe, a patto che se ne parli.

un ultima domanda, Beppe..
COS'HAI INTENZIONE DI FARE DOPO AVER LICENZIATO IL CDA?

Mi risponderà? Non credo purtroppo..Ma spero di essere smentito.

saluti a tutti

Michele

Michele Manoni 13.09.06 16:05 | Rispondi al commento | Discussione


x Giuseppe Poggi er nazistone ar sugo !!

Va be' gli ebrei si sono inventati la shoa e allora ?? Devo diventare nazista mangia mer.da !!
Come Hitler che oltre ai fieri pasti, credeva che il mondo fosse piatto e che sotto ci fossero i giganti !! Himmler monaco guerriero pure !!

Soffri di demenziale infantilismo senile dovuto da forti complessi di inferiorita' ...tuo padre ti menava eh !!!

roland barthes 13.09.06 16:04 | Rispondi al commento | Discussione


Grande Beppe!!!! Finalmente alle parole accompagnamo anche i fatti!!! Comunque sia sarà un successo!!!

Solo al pensiero di potergliela mettere in c..o a quel pezzo di me..a di Provera godo come un maiale!!!!!!

Stefano Mancini 13.09.06 16:02 | Rispondi al commento |


Caro Beppe credo che una cosa del genere non sia possibile sulla base delle vigenti disposizioni di legge.
Salutoni

giancarlo russo 13.09.06 16:01 | Rispondi al commento | Discussione


Spiacente, ma io sto con Telecom e con Murdoch. Capisco che ciò dispiaccia alla sinistra neomussoliniana, ma rivendico la mia libertà e diritto di preferire Telecom al telecomunismo.

Paolo di lautreamont 13.09.06 15:58 | Rispondi al commento | Discussione


Perchè nel cxxx se la prendono sempre i "risparmiatori"!!
In banca ti consigliano "compri azioni telecom che almeno sono sicure,sa prima che fallisca!?!"

Ma questi manager dei miei coxxx non potrebbero ,rovinata una azienda,sparire??
No giocano a prendi tutto e scappa...

Sono disgustato e tutto questo è vomitevole!!

Ma questi signori della alta finanza non rischiano mai nulla!!!Licenziano personale rubano i soldi a "povera gente" che compra qualche azione consigliata da qualche bancario aguzzino di turno...

Meno male che comincia l'isola dei famosi così ci droghiamo e non pensiamo più a nulla....

Mario Rossi 13.09.06 15:58 | Rispondi al commento |


caspita quanta gente che partecipa "moralmente"
e partecipare materialmente?
non avete azioni?
basta comprarle
semplice no?

elio massa 13.09.06 15:56 | Rispondi al commento |


La malizia stà negli occhi di chi guarda.

Stefania Virzì 13.09.06 15:43 |


ogni commento guasterebbe la solennità della frase

filippo russo 13.09.06 15:56 | Rispondi al commento |


Chi scommette che la TIM verrà comprata da Mediaset?

andrea basso 13.09.06 15:54 | Rispondi al commento |


Per mia fortuna nn ho azioni TELECOM o TIM ............ma agli operai pensiamoci ragazzi!!!!!!!!!alla gente che alla fine del mese deve portare la pagnotta a casa e nn AZIONIIII

la tosa matteo 13.09.06 15:53 | Rispondi al commento |


mi piacerebbe raccontare la storia di una azienda della PMI che per farsi aquistare da una grossa multinazionale ha pompato tutto, a partire dalle assunzioni, per poi lasciare a casa persino quello assunto nelle categorie protette.........E una verggna che ho vissuto in prima persona!.....nella piccola Vigevano.
Egregio dott. Gianfranco Barinotti, ciao Gibì,
come fanno tutti coloro che si accomiatano da un’Azienda , anche il sottoscritto ci terrebbe a scrivere un “pensiero” di addio.
Sono sicuro che, come al solito, non “”te ne frega un cazzo”, di me e di quello che dirò,e se mai lo leggerai, ma ho la testa dura e sono un “cògliòne”, come diresti tu, con l’inflessione tua tipica verbale del lombardo scazzato.
Dopo aver incontrato all’Ispettorato del lavoro la tua amica Paola Casarino, a me già nota dai tempi del liceo, ho trovato la forza di tirare fuori le palle per inviare a te ed ai miei ex colleghi la mia “voce”, per non fare il desaparecido, come piace a te, il buio nel silenzio.
Perciò voglio dire la mia, dopo tutto.
In sintesi penso che Blue Age Sistema sia stata l’esperienza più deprimente ed avvilente della mia vita, sotto quasi tutti i punti di vista, ed ora analizzo le motivazioni della mia affermazione, partendo dal fatto che, - come ha sottolineato il giudice conciliatore prima che la Casarino arrivasse in riunione, e una funzionaria dell’Ain – i responsabili dell’azienda, tu compreso,, vi siate comportati come delle bestie con me, ed aggiungo io abbiate preparato bene il mio “funerale” in azienda, prima di “farmi fuori”…dato che se non fossi andato in ospedale , su tua assicurazione ( telefonata testimoniata da Alfredo della CGIL), non avrei superato il benedetto periodo periodo di comporto!!! Complimenti e vergognatevi!!!!
Premessa
Quando insegni, insegna allo stesso tempo a dubitare di ciò che insegni. ... (Che Guevara).


Vorrei aprire e partire con una “disamina” , con questa lettera-resoconto, circa l’attività aziendale e di se

roberto rizzo 13.09.06 15:53 | Rispondi al commento |


Beppe,

queste sono le percentuali di capitale detenute dagli azionisti telecom (dall'omonimo sito):

Olimpia S.p.A. 17,99%
Gruppo Telecom Italia 0,94%
Investitori istituzionali italiani 25,36%
Investitori istituzionali esteri 21,45%
Persone giuridiche italiane 6,74%
Persone giuridiche estere 3,07%
Altri azionisti italiani 24,36%
Altri azionisti esteri 0,09%

Gli "altri azionisti italiani" (piccoli risparmiatori) + "investitori istituzionali italiani" (fondi) hanno il 49,72%!
Tutti costoro si interessano solo dividendo e al capital gain. Hanno paura di fare casino in assemblea perché poi il prezzo del titolo scende...
Essere azionisti è un'altra cosa, allora compratevi le obbligazioni!

Beppe, vai avanti.

stefano sciacchitano 13.09.06 15:51 | Rispondi al commento |


Da una parte abbiamo la casa circondariale delle libertà provvisorie, dall'altra abbiamo quella dgli infermi di mente: Riotta al Tg1! Aspetteremo le sue lezioni sulla transgenigità e compreremo le sue dispense. Io biologo ci sono davvero!

Leonardo Stella 13.09.06 15:49 | Rispondi al commento |


Iniziativa valida solo perché provocatoria e dai giusti principi.

Se dovesse riuscire (lo escludo) il mercato e gli azionisti non credo apprezzino una tale mossa. Le azioni precipiterebbero ed a "godere" sarebbero in pochi.

Germano (Roma)

Germano Carbone 13.09.06 15:49 | Rispondi al commento |



E NON MI ANNOIO,
A SENTIRE E A VEDERE TUTTE STE' CAZZATE.


Ma poi ogni volta che un gruppo straniero è interessato all' acquisto un'azienda italiana, iniziano ad uscire imbecilli che auspicano che l'azienda rimanga in mano agli italiani.

E poi ci si lamenta che in Italia non arrivino investitori esteri.
L'Europa si è unita,almeno cosi' si dice,e questi pensano ancora a difendere il loro orticello.

IN ITALIA CI SONO :

I FURBETTI DEL QUARTIERINO
I FURBETTI DEL TELEFONINO
I FURBETTI DEL TELEVISORINO
I FURBETTI DEL LAMPADINO
I FURBETTI DELL' APPARTAMENTINO
I FURBETTI DELL' AUTOSTRADINA
I FURBETTI DELL' INDULTINO
I FURBETTI DEL CONTICINO CORRENTINO
I FURBETTI CHE TI "LEGGONO" IL DESTINO
E I FURBETTI DI TANTE ALTRE COSINE...........

ITALIA IL PAESE DELL' ECONOMIA VIRTUALE,SE NON HAI SOLDI NON TI PREOCCUPARE;
UNA LEGGE,UN AUMENTO INGIUSTIFICATO,UN "CARTELLO" BEN FATTO,UNA MANDRAKATA DI SCATOLE CINESI,
E CAMPI TRANQUILLO DA CAPITANO CORAGGIOSO E NESSUNO TI DISTURBA.

QUESTO E' IL LIBERO MERCATO ?

SI,
PORTA PORTESE.........................

TELEFONINIIIIIIIII USATIIIIIIIIIII !!!!!!!!!!

COMPRATE E' UN AFFARE,
CON LA RICARICA DI 5 EURO HAI VOGLIA DI GUADAGNAREEEEEEEEE !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

UNO RICARICA IL TELEFONINO E SPENDE 5 EURO.
MA PERCHE' ?????????????????
E POI PARLATE DELLA MAFIA E DELLA CAMORRA.....


Capisc'a me

Antonio Cataldi 13.09.06 15:48 | Rispondi al commento | Discussione


Erw
in

www.thu
le-tosca
na.com

Su, non faccia così.
Mica si sarà arrabbiato, vero?
Spero di no, perché se si lascia andare alla mera offesa personale, lascia intendere la sua reale debolezza, gentile amico.
Coraggio. Vede che qualcuno la ascolta?

Stefano Ceresa 13.09.06 15:47 | Rispondi al commento |


....Perchè sei felice.... o perchè sei disperato?
Non faresti prima con il bruciatore che si usa per i maiali?
giovanni da penne 13.09.06 15:38 |

Meno male che c'è cosimina vitolo a proteggermi!

Piero Spasari 13.09.06 15:46 | Rispondi al commento | Discussione


io ho già votato con il punteggio più basso la pagina giustificando con il disappunto che telecomitalia, società italiana, usi l'inglese nei suoi documenti ufficiali, dimostrando la propria mancanza di rispetto sia verso i propri clienti che verso i propri lavoratori ... il fatto che sia conosciuta un'altra lingua non giustifica la scelta, a parer mio, voluta ...

Ti segnalo un documento presente sul sito di Telecom Italia. Per leggere il documento, clicca sul link sottostante: http://www.telecomitalia.it/cgi-bin/tiportale/TIPortale/ep/contentView.do?channelId=-12685&LANG=IT&contentId=20295&programId=27820&programPage=/ep/program/editorial.jsp&tabId=1&pageTypeId=-8661&contentType=EDITORIAL

renzo baldi 13.09.06 15:46 | Rispondi al commento |


Peccato che non ho azioni Telecom, ti avrei delegato volentieri!! :-)
Per un attimo mi ha sfiorato l'idea di comprarle.
Vai Beppe, ma soprattutto, azionisti Telecom, fatevi sentire....
In bocca al lupo.

Marcello Masia 13.09.06 15:45 | Rispondi al commento |


mandiamo a casa tronchetto e i suoi amici

Marco Atella 13.09.06 15:42 | Rispondi al commento |


Rai, il cda ha deciso
Gianni Riotta al Tg1

$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$

MINCHIAAAA UN ALTRO MINORATO MENTALE !!!

NON AVETE FUTURO !

roland barthes 13.09.06 15:42 | Rispondi al commento |


Sono un dipendente Telecom, vi mando un nostro comunicato sindacale che sintetizza la nostra profonda preoccupazione (doppia) in quanto lavoratori di serie B, essendo sardi....

Grazie per ciò che fai

Mauro Camboni 13.09.06 15:40 | Rispondi al commento |


L' iniziativa è fantastica, una cosa del genere sarebbero costretti a trasmetterla su tutti i tg!
Io per fortuna o purtroppo non possiedo azioni telecom, spero che riesca nel tuo intento!

pietro murru 13.09.06 15:40 | Rispondi al commento |


Tutti in culo al tronchetto! Mal comune mezzo gaudio!

Luca Pistarini 13.09.06 15:39 | Rispondi al commento |


x nazistone nostrano alla fiaccheraia

Che gli ebrei si siano inventati la shoa non cambia una sega !
neanche 10 milioni di persone nel mondo (3 milioni in israele) ai primi posti in tutte le scienze arti ecc....

Sono piu' intelligenti e piu' seri e non ci sono stracazzi o deliri da complessi di inferiorita' che tengono !!

roland barthes 13.09.06 15:37 | Rispondi al commento |


x tu mi turbi: forse hai ragione. Ma sono proprio le persone come te "tanto non si puo' cambiare niente, quindi andiamocene al mare" che non faranno mai cambiare l'Italia. Inoltre, sei cosi' coniglio che non ti firmi neppure (interista come il tronchettino?)

franco guarnieri 13.09.06 15:37 | Rispondi al commento |


DI CHI é LA COLPA?

alcuni con fervore la danno al prodix, motivando e dettagliando con dovizia di particolari
altri al berlusca un pò meno prodighi di particolari

io dico solo questo, il prodix e il berlusca sono stati delegati da noi a rappresentarci, questo nn può significare fate quello che vi pare, ma dovrebbe significare ok vediamo se fai quello che hai promesso ma OCCHIO CHE IO TI CONTROLLO.
bene noi nn abbiamo controllato e i monelli se so magnati la marmellata

filippo russo 13.09.06 15:37 | Rispondi al commento |


OFF TOPIC : Riotta direttore del TG1.
Beppe, ti sei giocato anche questo nuovo direttore pro OGM, dal fantastico racconto dei muli transgenici che hanno sfamato gli alpini in Russia durante la ritirata.
Ora non hai più speranze di apparire nella TV di stato, rassegnati... tanto lo so che non te ne fregava granchè nemmeno prima...per fortuna c'è internet...ma una capatina in una rete nazionale farebbe bene, smuoverebbe anche quelli ( e sono tanti ) che non navigano in internet e non leggono "La Settimana". Ciao

Marco Santinon 13.09.06 15:36 | Rispondi al commento |


Hai bisogno del 50% più uno delle azioni, per poter cambiare il cda?
Non ho azioni, ma vai con la rivoluzione...diamo speranza al bene comune.

francesco soleti 13.09.06 15:35 | Rispondi al commento |


Beppe, spero proprio che tu ci riesca, ma a dir la verita` non ci credo molto.

Off-topic, ti segnalo che lo Human Right Watch si e` accorto dei nostri rimpatri di clandestini in Libia:

http://news.bbc.co.uk/2/hi/europe/5340520.stm

Arcangelo Malvi 13.09.06 15:34 | Rispondi al commento |


Se questo buffone di comico ci riesce mi strappo tutti i peli del culo con la pinzetta(e sono tanti).

Piero Spasari 13.09.06 15:31 | Rispondi al commento | Discussione


thule_toscana 13.09.06 15:23 "antisionista all'uccelletto"

$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$

Israele ultimo avamposto che come Fort Apache e' a a difesa dei prosciutti di cinta e delle coppe che tieni in cantina ! Se cade israele e non cadra' mai stai tranquillo, finirai lapidato al comunale di firenze !!

La nostra civilta' e' sicuramente piena di orrori ma lascia spazio a cambiamenti, il nazismo e il fascismo teocratico islamico NO !!!!!!

roland barthes 13.09.06 15:31 | Rispondi al commento |


carissimo, iniziativa lodevole, perchè insieme a questa non ti prendi la briga di chiedere per conto di tutti quelli che bersani ha messo in ginocchio lasciandoli nelle mani di mastella che deve decidere come devono essere pagati... parlo degli "esperti" ossia consulenti, periti ecc, dei tribunali...??? gente che lavora, si fa il così detto, si accolla responsabilità inaudite... si decide che la convenzione con le poste che li paga è esosa, si sospende e non si dice in che altro modo devono essere pagati!!!!! tutto questo accade a giugno.. siamo a settembre... le tasse sono state pagate.... SCHIUMO DI RABBIA IMPOTENTE.....

rosa palermo 13.09.06 15:25 | Rispondi al commento |

rosa palermo 13.09.06 15:29 | Rispondi al commento | Discussione


Caro Beppe ,
io non posseggo azioni telecom ma sono assolutamente favorevole alla tua iniziativa, inoltre se decidi di aprire un c/c per acquisire azioni telecom io ed alcuni miei amici saremmo disposti a partecipare per vedere le facce dei consiglieri nell'eventualità che tu riesca a mandarli a casa.

Gian Luca Cairo 13.09.06 15:29 | Rispondi al commento |


da leggere il libro " L'affare Telecom"
si spiega bene come si fa a comprare la telecom con i soldi della telecom.
ciao edoardo

Edoardo Sala 13.09.06 15:28 | Rispondi al commento |


Ciao Beppe,
nemmeno io ho azioni telecom (sai di questi tempi piuttosto che comprare azioni e finire come Parmalat, quei pochi soldi che ho via me li spendo tutti alla facciccia loro !!!!!) però giuro che se li avessi te li darei anzi comincio a spargere la voce in giro,
ciao e in bocca al lupo,

carolina tanti 13.09.06 15:28 | Rispondi al commento |


OFF TOPIC

@ Manu.
mi sono perso un passaggio, a quando la cena?

Gert

Gerrit Boekbinder* 13.09.06 15:26 | Rispondi al commento |


carissimo,iniziativa lodevole perche insieme a questa non ti prendi la briga di chiedere per conto di tutti quelli che bersani ha messo in ginocchio lasciandole nelle mani di mastella che deve decidere come devono essere pagati gli "esperti" ossia consulenti periti ecc, dei tribunali...??? gente che lavora, si fa il così detto, si accolla responsabilità inaudite... si decide che la convenzione che li paga è esosa, si sospende e non si dice come devono essere pagati!!!!! SCHIUMO DI RABBIA IMPOTENTE.....

rosa palermo 13.09.06 15:25 | Rispondi al commento |


DAI,DAI,DAI!!!!

andrea serra 13.09.06 15:23 | Rispondi al commento |


scusate, ma perche' l'avete su tanto con provera ?
cosa vi ha fatto ?

arturo scognamiglio 13.09.06 15:14

$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$

Sono tutti invidiosi perche' si scopa afef dalla spazzola a pelo ruffo !!

roland barthes 13.09.06 15:22 | Rispondi al commento |


Rai, Riotta direttore del Tg1
da repubblica.it

Ma è il Riotta dei muli transgenici?

Roberto Corini 13.09.06 15:21 | Rispondi al commento |


quando scade il termine per andare in banca? intanto ho compilato il modulo....ma non e' ancora arrivata nessuna email!

franco guarnieri 13.09.06 15:19 | Rispondi al commento |


non ho azioni telecom, ma se le avessi la delega te la darei...

diego saggio 13.09.06 15:19 | Rispondi al commento |


di quante azioni abbiamo bisogno.. per poter cambiare il cda?

Andrea Rossi 13.09.06 15:16 | Rispondi al commento |


@ Antonio Cataldi 13.09.06 13:09

avere la delega in un'assemblea soci non significa poter vendere un'azione e potersi intascare i soldi.
Anotnio, Capisc'a me e sii meno fazioso :P

Gert

Gerrit Boekbinder* 13.09.06 15:15 | Rispondi al commento | Discussione


scusate, ma perche' l'avete su tanto con provera ?
cosa vi ha fatto ?

arturo scognamiglio 13.09.06 15:14 | Rispondi al commento |


Caro Beppe,

molti di noi non posseggono azioni Telecom, ma sarebbero disposti ad investire per godere di una tua futura partecipazione alla prossima assemblea dei soci, quindi perchè non metti a disposizione anche un c/c dove poter effettuare una donazione per l'acquisto di azioni?
Io mi impegno già da ora a sottoscrivere e a far sottoscrivere.
Proviamoci davvero,diamo uno scossone!!!!!

tatiana dezi 13.09.06 15:13 | Rispondi al commento | Discussione


è una iniziativa lodevole, anche se serve solo a creare disguidi o per aumentare i riflettori sotto questa operazione....ritengo sbagliato che il sig. Murdoc acquisisca la TIM....se ne stia a casa sua......comunque meglio MURDOC CHE TRONCHETTI.....
DAI BEPPE ROMPI LE PALLE A TELECOM....E POI PUNTA SU ALITALIA.....UN'ALTRA AZIENDA CHE SI DISTINGUE PER LE GESTIONI A DIR POCO SCANDALOSE E CHE IN UN ECONOMIA DI MERCATO NON HA ALCUN SENSO DI ESISTERE......
GRAZIE

paolo aspen 13.09.06 15:11 | Rispondi al commento |


Se è vero (e ne sono convinto)che la Telecom (SIP) è stata fatta dagli italiani, pagando tasse e tariffe,non vedo cosa c'entrano le azioni; le azioni sono in mano ad alcuni italiani, e gli altri che comunque, come abbiamo visto in premessa, hanno regolarmente pagato?

Giuseppe Aulenti 13.09.06 15:10 | Rispondi al commento |


Beppe Grillo "Kill Tronchetti Provera"


Beppe Grillo "Kill Tronchetti Provera"

Beppe Grillo "Kill Tronchetti Provera"


http://www.youtube.com/watch?v=9rqMeegvUfc


ààààààààààààààààààààààààààààààààààààààààààààààààààààààààààààààààààààààààààààààààààààààààààààà
per vedere il video clicca sul mio nome.

Nicola Cellamare 13.09.06 15:10 | Rispondi al commento |


Vai Beppe! Falli fuori!!!

Stefano Aliffi 13.09.06 15:09 | Rispondi al commento |


OFF TOPIC

Caro thule_toscana 13.09.06 15:00,

purtroppo non sei capace di capire una semplice banalità.
La cosa importante non è se siano morti 6 o 7 o 1 milione di ebrei.
Se il tuo amato fuhrer avesse fatto ammazzare un solo unico ebreo per la sua sola appartenenza relgiosa-etnica allora avrebbe commesso un crimine contro l'umanità.
Visto che anche tu ammetti che gli ebrei stwerminati dai tuoi amichetti nazisti sono stati per lo meno centinaia di migliaia dai ragione a noi antinazisti.
So che mi leggerai e che non capirai una fava del discorso che ho fatto, come capita ogni volta che qualcuno prova a ribbattere prove/dati/ragionamenti alla mano alle caxxate che scrivi... spero che però ragionamenti simili possano essere d'aiuto a qualcuno.

Gert

ps: buonpomeriggio a tutti

Gerrit Boekbinder* 13.09.06 15:07 | Rispondi al commento |


Facciamo un passo indietro e analizziamo le responsabilità del disastro Telecom, del quale Tronchetti è solo la goccia che ha fatto traboccare il vaso. Dunque: aprile 1999, il premier è D'Alema, il ministro del tesoro è Ciampi e il direttore generale è Draghi. il ministero del tesoro è il principale azionista Telecom con il 3,46%. Il giorno 10 si riunisce il cda per discutere della scalata di un certo sig. Colaninno che avrebbe caricato l'azienda di debiti pesantissimi; IL TESORO NON PARTECIPO'PER CERCARE DI CORRERE AI RIPARI ma si astenne su pressione del Premier, ovviamente non erano d'accordo Ciampi e Draghi, che avrebbero voluto consultarsi con una banca d'affari e poi decidere come votare. Purtroppo Ciampi non aveva il potere di bloccare l'operazione ma ci provò comunque chiedendo informazioni a Colaninno e inserendo nella golden share una clausola per impedire le operazioni non trasparenti. A maggio fu eletto presidente e il suo successore, Visco, diede via libera all'OPA. Il disastro che ne è conseguito è sotto gli occhi di tutti e non sto a riassumerlo. Ora vi chiedo: è vero, Colaninno e Tronchetti sono due banditi della finanza e definirli industriali sarebbe un insulto a chi l'industriale lo fa veramente, cercando di creare valore per l'azienda, le persone ed il paese oltre che chiaramente per se stesso. Ma la colpa è dei finanzieri o principalmente di chi ha permesso a questi signori di acquistare una azienda che è patrimonio di noi tutti senza avere in tasca un soldo??? Pensate che all'estero l'avrebbero permesso?? E non sono gli stessi signori che adesso si scandalizzano??

Andrea Galli 13.09.06 15:07 | Rispondi al commento |


Erw
in
www.thul
e-tosca
na.com


OT

Veramente, io ho conservato il post del signor Gerrit Boekbinder, e di conseguenza, il suo.
Che, badi, tengo comunque a conservare.
Perché?
In primo luogo, perché mi costringe (e di questo la ringrazio) a ricordare, sempre.
E secondo, perché mi dimostra ad ogni risposta, quanto sia piccolo il mondo di quelli come lei, gentile amico toscano.
Un mondo che reputa male minore la morte di termilionicinquecentomila persone, in luogo a quella di sei milioni. Un mondo costretto al pallottoliere per alleggerirsi del peso che porta. Uno dei più grandi fardelli della storia, indipendentemente dai suoi numeri. Una storia, che l'ha già sconfitta, caro amico.

Stefano Ceresa 13.09.06 15:07 | Rispondi al commento |


cazzo, perchè non ho azioni telecom??? forza beppe, daje!!!

maurizio manca 13.09.06 15:05 | Rispondi al commento |


Caro beppe Grillo, sono un dipendete della Telecom, considerando il nostro stato d'animo in questi momenti incerti, tutti si chiedono i profitti, le perdite e gli scopi di questo scorporo della rete fissa e mobile, ma non si legge in nessun posto che garanzie avranno i lavoratori, nessuno si domanda del futuro dei lavoratori e delle loro famiglie, non ci vogliamo ritrovare fra un paio d'anni a protestare in piazza per un nostro diritto calpestato, ignorato solo perchè qualcuno di molto "furbo" ha voluto arricchirsi alle spalle di una società che sul lato professionale e umano non ha euguali al mondo.
grazie..da chi in questo momento ha solo paura per il futuro.

luca pace 13.09.06 15:04 | Rispondi al commento |


SIMPATICA la trovata di scrivere la parola S-I,G.N,O'R_A.G,G!I$0 tramite caratteri non aiacenti.. ma perché beppe ti metti a censurare?? cmq, leggete queste righe e proponetele come argomento per un post...Il s,i.g-n_o°r'a,g.g.io è una truffa ai danni del popolo sovrano ma ignorante che viene privato della ricchezza sociale e personale da lui creata con il duro lavoro e sudore della propria fronte. Questa SOTTRAZIONE INDEBITA avviene tramite il PRELIEVO FISCALE (TASSE e IVA) che ha in realtà come unico scopo quello di drenare risorse dai cittadini e restituire i soldi al Banchiere Centrale Sovranazionale che è di fatto l'unico e vero proprietario della moneta circolante. Tale moneta è stata creata dal nulla (nel caso della moneta bancaria, mutui, fidi, prestiti..) o con una spesa irrisoria nel caso della stampa di banconote (contanti). Una banconota da €100 costa 30 centesimi ma il cittadino la paga €100 euro più il 2,5% di interesse. Quando depositi in un c/c quei €100 la banca (grazie all'altra truffa della riserva frazionaria) ne può prestare €5.000! Il politico è il cameriere e l'esattore de I Grassi Bankieri© che governano il mondo.

francesco bernardeschi 13.09.06 15:01 | Rispondi al commento | Discussione


Io purtropppo non ne possiedo di azioni... altrimenti avrei gia delegato... Vai Bebbe siamo tutti con te.

Matteo Andreotti 13.09.06 14:57 | Rispondi al commento | Discussione


Credo che Beppe, facendo di mestiere il comico punti più che altro all'effetto mediatico della sua azione.

Ottenere un'eco nei media di ciò che sta avvenendo può già di per se ostacolare le condette di Tronchetti Provera e Murdoch.

Le privatizzazioni operate negli anni '90 sulla spinta anglofila, sono state fatte, male e molto in fretta...

Negli USA, ad esempio, dove tutto è privato, Anche le società ferroviarie, i binari sono però proprietà di stato, le strade sono gestite da privati ma sono una proprietà statale.

Le TLC sono società private ma le centrali di commutazione, ancorche gestite da TLC private sono proprietà dello stato, e si potrebbe continuare ancora per molto...

Avere quelle proprietà che servono allo stato per garantire un servizio equo al cittadino, almeno nei servizi essenziali (Comunicazioni, Acqua Energia, etc... per gli americani è una cosa essenziale e necessaria, e per gli Italiani?

Prodi non sa... secondo me o mente o è è stupido quant'è grande l'universo. In entrambi i casi si mostra inadatto a ricoprire la carica di P.C.M.

Quindi dobbiamo in primo luogo chiedere che si dimetta.

Apriamo una campagna per le dimissioni del bugiardo/incapace e/o venduto.

Negli U.S.A. quando i cittadini si accorgono che un politico mente o è incapace o ruba questo ha subito chiusa la propria carriera da subito! E non vale solo per i presidenti...

Ma quì siamo nel Bel Paese...

Chiediamo la procedura di incriminazione per Alto Tradimento a carico di Prodi, D'Alema & C.?

Bah!

Bernardo Tanucci 13.09.06 14:57 | Rispondi al commento | Discussione


Ciao Beppe,
io ho 700 azioni Pirelli, vanno bene lo stesso?
O le butto nel cesso?
Ciao

Luigi Lugii 13.09.06 14:56 | Rispondi al commento |


Siamo tutti con te,stufi di essere ingannati e raggirati......

Andrea Penna 13.09.06 14:56 | Rispondi al commento |


http://www.paoloballanti.com/blog/2006/09/tim-tronchetti-inventa-magie.html

Paolo Ballanti 13.09.06 14:56 | Rispondi al commento |


AEROPORTO DAL MOLIN VICENZA


Giovedì 14 settembre 2006 ore 18,30 il Consiglio Comunale di Vicenza si riunirà, anche se la risposta del Sindaco è già nota, per discutere della lettera che il Ministro Parisi ha inviato a Hullweck.

...è richiesta la presenza di tutti per mettere in evidenza la volontà dei
Cittadini ad un NO netto........è importante esserci anche come "famiglia" e
cittadini comuni ..............

....l´appuntamento è davanti alla Sede Consigliare con striscioni, bandiere e idee per farsi notare!

...si ribadisce l´importanza di essere in molti e si invita a informare quanti non hanno e-mail, simpatizzanti, parenti, nonni, colleghi, vicini,
semplici conoscenti e chi più ne ha più ne metta.......ci vediamo giovedì!

andrea cesto 13.09.06 14:51 | Rispondi al commento |


MA ARCOIRIS HA PER CASO SEDE IN ARCORE?
NO PERCHE' SONO VICINO MAGARI VADO A FARE UN SALTO A SALUTARE I SERVER!

Damiano Butteri 13.09.06 14:48 | Rispondi al commento |


non posseggo azioni telekom.. purtroppo!!!

se le avessi credo che te le regalerei!!! :)))

andrea antonelli 13.09.06 14:47 | Rispondi al commento |


OT
*************************************************

SIAMO VERAMENTE NEI GUAI, ANZI SIAMO ALLA FRUTTA!

L'ITALIA E' SEMPRE PIU' VICINA ALLA CRISI ARGENTINA!

Dopo la recente "fregatura del tronchetto dell'infelicità" aspettiamoci l'ennesima CATASTROFE ITALIANA!

SIGNORE E SIGNORI: L'ALITALIA E' A PeZzI!

*************************************************
Clicca sul mio nome per la notizia!

Marco Di Santo 13.09.06 14:46 | Rispondi al commento | Discussione


**********************************
**********************************

SONO CONTENTO CHE ABBIATE APPREZZATO LA FOTO DI OGGI. SAPEVO CHE L'AVRESTE UTILIZZATA :))
UN SALUTO

PAOLO

**********************************
**********************************

paolo martino 13.09.06 14:44 | Rispondi al commento |


Caro Beppe,
a questo punto però dovresti diventare uno dei nostri e comprare un po' di azioni Telecom.
Solo così saprai come ci si sente.
A presto
luca

LUCA SALAMI 13.09.06 14:43 | Rispondi al commento |


BLOGGERS !!!!
Non ci credo !! Nella finanziaria è presente, secondo notizie televisive, il BONUS/BEBE'. Forza MAMME questo Vostro DIRITTO va a buon fine !!
Riporto ancora una volta l'invito che pubblico quasi ogni giorno su questo BLOG

Preg.mo Prof. Romano Prodi
Formato il Governo e varato il programma dei primi 100 giorni, continuo a ricordarLe, a nome dei miei due nipotini gemelli che avevano 15 mesi ad Aprile, una promessa da Lei fatta più volte in campagna elettorale: la somma di Euro 250 al mese, a sostegno di ogni bambino, sino al compimento del 18° anno di età (nel programma non c’è, purtroppo, traccia del provvedimento),. Questa nota verrà ripetuta periodicamente, in attesa del relativo provvedimento. I soldi è facile trovarli per tutti i bambini: basterebbe ritoccare un po' le "pensioni d'oro" ( partono da EURO 586 AL GIORNO in SU !). Sono moltissime le “pensioni d’oro” e un piccolo ritocco fiscale a queste mega-rendite pubbliche consentirebbe il reperimento di notevoli risorse finanziarie, senza creare alcun problema di sopravvivenza ai “pensionati d’oro”.
Con la più viva stima
Postato da Pietro Rossi (a partire dal 11/04/06)

pietro rossi 13.09.06 14:43 | Rispondi al commento |


Sinceramente... io credo che tentare di licenziare il Tronchetto sia una gran cosa!
Ma attenzione!! Nessuno vi dice di comprare azioni-carta straccia Telecom per poi affidarle a Beppe Grillo! Al contrario vi ha sempre detto di non comprarle, ma chi le ha comprate può dare a lui la delega per rappresentarvi nel Consiglio Di Amministrazione è "licenziare" Tronchetti Provera.
Certo, bisognerebbe arrivare ad un 20% della Telecom per avere un potere decisionale superiore, ma chi vi dice che con una quota più bassa e buone idee non si risolvino molte questioni interne?
Probabilmente vendono la TIM per tentare di risanare il grosso debito all'interno della Telecom o almeno tamponare la grossa emorragia di clienti...
Nel frattempo io aspetto l'avvento delle antenne WiMax (altro che UMTS di Tim, Vodafone e H3G)..
Vai Grillo! Sei tutti noi!!!

Francesco Frapiccini 13.09.06 14:42 | Rispondi al commento |


RIPOSTO PERCHé MI SEMBRA IMPORTANTE


2 cose veloci
1 nn comprate le azioni ma solo chi gia ne è in possesso deve partecipare (se vi mettete a comprare le azioni salgono e provetti gongola)
2 nn si va da nessuna parte se nn si utilizza questo tipo di iniziativa per ripristinare la legalità nel nostro parlamento.
e dopo aver ripristinato la legalità si dovrebbe cambiare registro, è impensabile che "veterani" della politica che per anni hanno solo saputo trascinare e far ingigantire i "soliti" problemi, possano (vogliano) di punto in bianco tirare fuori le soluzioni.

E AGGIUNGO:
stiamo andando in cina come na sposa va all'altare il fatto che lo sposo abbia i campi di concentramento e sia "poco" democratico, questo nn influenza il nostro giudizio su di lui.
aaaaaaaaaaaaa benedetti soldi

mi piacerebbe un governo che quando denuncia gli abusi di uno stato poi nn ci faccia affari insieme

filippo russo 13.09.06 14:42 | Rispondi al commento |


beppe, non capisco!
se prima la batti con le privatizzazioni, ora che ti interesa se Telecom finisce in mani straniere?
A parte il fatto che mi dovrebbero spiegare, e io studio economia, come diamine fa un´azienda in telecomunicazioni, con tutto in Italia, dove ogni individuo possiede 3 cellulari a testa, ad andare in rosso???
Poi, io sto riassetto ...non lo capisco...ok non sono un fenomeno in economia..pero´per riassetto io intendo..........riammodernare.............licenziare.......prendere capitali all´estero per migliorarsi...perche´sta´fretta a vendere, eppoi, perche´a Murdoch......e Silvio<? CHE MI FA L´AFFARE comprando l´editore francese, quando Mondadori va cosi´cois...Silvio i soldini ce li ha, iL Tronchy ,no!
io non capisco...chi mi puo´spiegare, cosi´magari riesco veramente a capirci qualcosa...eppoi la golden share va applicata se anche lo stato fosse un azionista, ma lo stato e´un azionista di telecom..nonmi pare?
beppe ci vieni alla mia laurea?
baci baci

marina zappi 13.09.06 14:41 | Rispondi al commento |


Il portavoce del commissario McCreevy non ritiene possibile
l'uso di un eventuale potere di veto da parte del governo
Telecom, la Ue esclude la golden share
"Non c'è spazio nel mercato interno"

http://www.repubblica.it/2006/09/sezioni/economia/telecom-titoli-domani-sospesi/montezemolo-tim/montezemolo-tim.html

Svegliaaaaaaaaaaa!!!!! pecoroni.

carlo forte 13.09.06 14:37 | Rispondi al commento | Discussione


Salve a tutti. Mandiamo a casa il Tronchetto. Fate come me, ovvero, mandate una mail a tutti i contatti che avete sul PC dicendo di firmare ( se azionisti) la delega a Grillo; di dirlo a tutti i conoscenti, di continuare la catena dell'invio di mail.
Grazie a tutti quelli che lo faranno !!!!

....Premere 1 per .... premere 2 per..... premere 3 per ..... ma vaff........ !!!!!!!

Giacomo Gori 13.09.06 14:37 | Rispondi al commento | Discussione


Io non ce l'ho
E' un vero peccato!
Posso fare qualcosa per voi???

Vi amo Ragazzi.
diego

diego fioravanti 13.09.06 14:36 | Rispondi al commento |


tu ti fai paladino della correttezza.perchè non cerchi di far sentire la voce ,sulla truffa del secolo perpetrata alla juventus, da tronchetti e moratti?????

antonino gi 13.09.06 14:36 | Rispondi al commento | Discussione


Ti riferisci al GENIO dei FALLIMENTI FINANZIARI?
Francesco Bassi 13.09.06 14:28 |

Fallimenti per chi partecipa con lui: lui i soldi li ha sempre fatti.

ih,ih,ih, Chi è il massimo beneficiario delle privatizzazioni dell'iri di Prodi?

arduino artenbaldi della cremartingala 13.09.06 14:35 | Rispondi al commento |


Erano venuti a lavorare, le famiglie non hanno più notizie
Indaga anche la polizia di Varsavia. L'Antimafia esamina 15 morti anomale
Quei 119 spariti dalla Polonia
e adesso scomparsi in Puglia
di GIULIANO FOSCHINI e LORENZA PLEUTERI

BARI - Pawel è in posa. Storte, a riempirgli la faccia, due lenti da secchione. Quella di Leszek , invece, sembra una foto segnaletica. Teresa in una altra istantanea abbraccia la figlia, forse la nipote: è un giorno di festa, porta i capelli con la piega appena fatta, un giro di perle, un vestito rosso. Pawel, Leszek e Teresa sono cittadini polacchi. Le loro facce e i loro nomi da venerdì sono sul sito Internet della polizia polacca, insieme a quelle di 116 connazionali. Non sono latitanti. Non sono delinquenti. Sono scomparsi. Centodiciannove donne e uomini che dal 2000 al 2006 hanno lasciato la fame e la miseria delle regioni del sud della Polonia, sono sbarcati in Italia per fare i braccianti o le badanti e sono spariti. Inghiottiti dal nulla. Ora, con l'appello e con le schede on line, li cercano gli investigatori della policja di Varsavia, i parenti, gli amici, i diplomatici. In Puglia, soprattutto. Provincia di Foggia, tavoliere, terra di pomodori e di caporali.

È lì, in particolare, che gli uomini e le donne polacche, reclutati in patria con annunci trappola, erano stati indirizzati da agenzie e intermediari con promesse di un lavoro decente e di guadagni sicuri. È lì, ed è più di una ipotesi, che molti di loro sono finiti a vivere da schiavi. Umiliati. Picchiati selvaggiamente. Torturati. E forse anche uccisi o lasciati morire. La Direzione distrettuale antimafia e i carabinieri del Ros di Bari, chiusa a luglio una prima inchiesta su sfruttati e sfruttatori, in questi giorni stanno indagando su quindici morti "anomale": quattordici polacchi e un lituano trovati senza vita - strangolati, bruciati, investiti, affogati - all'interno del triangolo del pomodoro rosso, lo stesso che sembra aver inghiottito i desaparecidos.

Mauro Bellaspica 13.09.06 14:35 | Rispondi al commento |


"Fatemi godere"?
Ed a me, che - con nome, cognome e numero di telefono dello Studio - ho offerto, per questa tua iniziativa, i servizi del mio qualificatissimo Studio legale, chi fa "godere" (in senso tecnico-giuridico)?
Non ho ricevuto neanche una telefonata di ringraziamento dal tuo staff per la disponibilità prestata.
E sarebbe stata gradita, perché sul blog siamo stati soltanto in 2, come avvocati, ad offrirci di aiutarti in questa tua iniziativa!
Dovresti essere molto più trasparente nell'organizzazione di queste, pur meritorie, attività di legittima protesta.
Però, tranquillo, il mio Studio è ancora aperto ....

alessandro frittelli 13.09.06 14:29 | Rispondi al commento | Discussione


Anche A. Di Pietro si occupa sul suo blog della situazione TIM.
Gli ho mandato il commento che di seguito riporto

_________________________________________________

Carissimo Ministro,
1) vista l'attuale situazione
2) che lo Stato Italiano è ancora azionista della Telecom
3) Che l'unico che da anni anticipa costantemente ciò che accade alle società quotate è UN COMICO

Le propongo di battersi e portare come proposta in Consiglio dei Ministri affinchè il COMICO BEPPE GRILLO venga nominato quale NOSTRO (=DI TUTTI GLI ITALIANI, PERCHE' LE AZIONI IN MANO ALLO STATO SONO NOSTRE) rappresentante IN ASSEMBLEA TELECOM, con buona pace di tutti i "geni" che finora hanno contribuito a questo sfacelo.

luca Cortese 13.09.06 14:29 | Rispondi al commento |


Caro Beppe,dopo la tua campagna contro il Tronchetto e la Telecom, non credo che ci siano, tra i tuoi, possessori di azioni Telecom...

In bocca al lupo


abovolo napoli 13.09.06 14:27 | Rispondi al commento |


anche io non posseggo azioni Telecom, né voglio far aumentare il loro prezzo comprandole.... ma per favore, FATEMI GODERE!

Delegate Beppe!!

Alberto Afflitto 13.09.06 14:27 | Rispondi al commento |


GRANDE Beppe,
se non ci fossi bisognerebbe inventarti!
Tu non sai quanto mi piacerebbe partecipare a questa tua iniziativa, ma essendo io MOOLTO scettico verso il mercato azionario ed il capitalismo all'italiana NON mi sono MAI fatto portare via un centesimo da questi LADRONI&co.
Ti posso dare la mia parola che chiederò comunque in giro e farò la mia parte nel tam-tam mediatico per far sì che altri(con azioni Telecom)partecipino alla tua iniziativa.. meno male che tra tanti POLITICI che NON sanno(Prodino, detto l'anatra zoppa!), NON vedono(Baffino D'Alema e il suo entourage, Fassino, Consorte&co)abbiamo COMICI come te e GIORNALISTI come Travaglio che gli contano i peli nel C.U.L.O a questi "signori".. Anche Di Pietro si stà dimostrando quello che è: un FALLITO!
AVANTI così M.Moore dei poveri italiani.

Marco Berselli 13.09.06 07:55

Marco Berselli 13.09.06 14:25 | Rispondi al commento |


Tim andrà ai De Benedetti. L'ingegnere rosso è il più intimo amico dell mortazza reggiano.

Ma quando vi svegliate, bambacioni.

arduino artenbaldi della cremartingala 13.09.06 14:24 | Rispondi al commento | Discussione


Dalla BBC di oggi!

Italy and Libya have been accused of abusing the human rights of African migrants trying to enter the EU.

The New York-based Human Rights Watch (HRW) group says Libyan and Italian authorities have forcibly repatriated thousands of foreigners.

Some of those faced possible persecution or torture in their home countries, HRW says in a new report.

The group says the Italian deportations took place under former Prime Minister Silvio Berlusconi.

The detailed 135-page report documents how the Libyan authorities forcibly repatriated about 145,000 foreigners between 2003 and 2005.

Many of them were submitted to beatings and arbitrary arrest.

Those forcibly returned to Eritrea or Somalia faced possible persecution or torture, Human Rights Watch said.

'Mass deportations'

Bill Frelick, the Director of Refugee Policy for Human Rights Watch, said Libya is not a safe country for migrants, asylum seekers or refugees.

He accused the European Union of working with Libya to block people from reaching Europe rather than helping them to get the protection they need.

There is no asylum law in Libya, a country of just over five million people, which has more than a million foreigners living in the country without proper documentation.

Human Rights Watch castigated Italy also for flouting international law by carrying out mass deportations of refugees who did manage to cross the Mediterranean in small boats to the Italian island of Lampedusa near Sicily.

More than 2,800 mainly African refugees were shipped or flown back to Libya during the former government of Mr Berlusconi without being allowed to file asylum claims.

Angelo Volpo 13.09.06 14:19 | Rispondi al commento |


grande beppe!!

federico liberato 13.09.06 14:18 | Rispondi al commento |


se prr prrr prrrrodi e prr prrrr prrrrrovera, si sono incontrati una settimana fa, a colazione a Palazzo Chigi (cioè a sbafo), e non hanno parlato del piano Telecom e di come spartirsi pani e pesci, di che avranno parlato? se sò fatti una scopetta?, del brunello del 2001? d'a roma? si sono scambiati le carte dei pokemon? se dovavano vedè "sentieri"? e perchè a palazzo chigi? se non si è parlato degli assetti e dei piani finanziari di una società per azioni che vede la partecipazione di milioni di italiani nonchè dello stesso Stato, perchè scegliere palazzo chigi? è lecito discutere di cose private usando luoghi, maestranze e lavastoviglie dello Stato? e perchè non sono andati da "checco allo scapicollo?" per non pagare il conto?
già anche così si fanno i soldi, vero veggente?

silvia bada 13.09.06 12:17 | Rispondi al commento |
Chiudi discussione
Discussione

E si`, perche`da Checco allo scapicollo pagheno loro, la fatturina. Ma perche`non provi con la droga? Uscirebbe un discorso sicuramente piu`lineare dalle tue circonvoluzioni...

paolo moretti 13.09.06 12:22 |

----
?????????????? ...bò?

silvia bada 13.09.06 14:18 | Rispondi al commento |


Sig. Grillo, sei veramente una forza della natura, una voce forte e informata del nostro malessere quotidiano. Io da brava schiava/stagista/collaboratrice a progetto non ho di certo azioni Telecom da consegnarti in delega ma mi sento rappresentata da te anche in questo caso, in qualità di cittadina italiana assetata di giustizia.
Non ti fermare..

elena giora 13.09.06 14:16 | Rispondi al commento |


Io credo che l'idea di Beppe vada sviluppata. Si puo` dare un grande esempio di democrazia diretta!
E allo stesso tempo non violando la legge...
Si indice una grande assemblea di tutti i cittadine e cittadini che hanno azioni telecom e si eleggono
delegati ognuno dei quali rappresenta 200 azionisti con il compito di andare all'assemblea degli azionisti per far sentire la propria voce. Pensate se solo riuscissimo a trovare 10 persone pronte ad essere elette come delegate queste rappresenterebbero 2000 azionisti!
Quello che bisogna fare e` una campagna per indire una vera assemblea democratica degli azionisti (quei cittadini che sono stati buggerati dal Tronchetto dell'infelicita`)

Carlo Ungarelli 13.09.06 14:15 | Rispondi al commento |


NANCHINO (Reuters) - Il presidente di Confindustria Luca Cordero di Montezemolo si “augura” (*) che il riassetto del gruppo Telecom Italia non comporti il passaggio di Tim in mani estere ma ritiene prematuro un giudizio sulla riorganizzazione ancora in corso.

"Spero di no,(**) ma sarebbe sbagliato da parte mia dare giudizi prematuri" risponde alla stampa che gli chiede un commento sulla possibilità che, una volta scorporata, Tim possa finire in mano straniera.

"Credo l'azienda si stia riposizionando, quindi è necessario aspettare la fine di questo processo . Credo che dobbiamo tenere conto di una serie di elementi nazionali e internazionali in un settore in così grande evoluzione" continua nel corso della visita ufficiale di Confindustria, Ice e Abi in Cina insieme al premier Romano Prodi.” (***)

"E' importante ci sia capacità, grazie agli interventi sulle tecnologie, di attrarre contenuti dei gruppi più [...] (****) in ogni caso non mi piace parlare di cose che non conosco e che mi sembra siano ancora lontane dalla realtà" conclude.” (*****)


Note a margine:

Esternando, come solito fare dai nostri politici, da luoghi situati a distanze siderali dal nostro Paese (CINA):

(*) Lui lavora “augurandosi” e non pianificando e/o decidendo…
(**) Lui lavora “sperando” e non prevenendo…
(***) Lui mostra l’ottimismo del beota comunicando per mezzo di un improbabile equilibrismo dialettico
(****) Lui velatamente fa il “richiamo della sirena” agli investitori stranieri cosicché un altro pezzo di economia italiana se va all’estero; pezzo di economia costruita giorno per giorno a suon di canoni, scatti alla risposta, contributi di attivazione, noleggio apparecchi, spese di ricarica SIM, costi orari da capogiro, utili industriali dirottati verso direzioni sconosciute e chi più ne ha ne metta.
(*****) Sempre lui, infine, non ama parlare di cose che…conosce benissimo ed in merito alle quali sicuramente una decisione è già stata presa.

Povera Italia.

Roberto Carpi 13.09.06 14:13 | Rispondi al commento |


BEPPE GRAZIE PER DARE ANCORA SPERANZA ALLA NOSTRA NAZIONE!!! NON POTREMO MAI RICOMPENSARE PER TUTTO QUELO CHE FAI!!! NON VEDO L'ORA DI SAPERE I RISVOLTI DELLA FACCENDA SAREBBE UN SOGNO.......... BEPPE NN MOLLARE SEI TUTTI NOI!!

valentina magi 13.09.06 14:13 | Rispondi al commento |


la spagna ha zapatero non belruscone o prodi !!

roland barthes


@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@ò

12 settembre, 2006) Corriere della Sera


Svolta dell' esecutivo socialista spagnolo: basta sanatorie, chi è qui illegalmente torni a casa

Zapatero vuole espellere 800 mila immigrati


MADRID - Il governo Zapatero, accusato di lassismo dai partner europei e dalla stragrande maggioranza dell' opinione pubblica spagnola per la sua politica blanda sull' immigrazione, cambia registro: dopo aver regolarizzato lo scorso anno 580 mila clandestini, il premier spagnolo pensa che il mercato del lavoro sia ormai saturo e che il Paese non possa accogliere nuovi immigrati. Saranno quindi varate misure più restrittive in materia di regolarizzazioni e verranno espulsi i clandestini che sono circa 800 mila e che aumentano giorno dopo giorno.
@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@


Chi, questo ZAPATERO??

Che strano, tutti inneggiano a lui solo quando fa comodo.

Roland Deschain 13.09.06 14:12 | Rispondi al commento |


Grande Beppe, ti ho appena ascoltato a Radio Dee jey continua così, sei sempre più forte.
Mi dispiace ma, per mia fortuna, non ho azioni Telecom.
Un abbraccio.

Roberto Pingiotti 13.09.06 14:12 | Rispondi al commento |


PER RISPONDERE PER ESEMPIO A filippo russo

RAGAZZI SVEGLIA…
Vi vorrei spiegare 2 cosine sull’affare telecom e beppe grillo:
1 per superare la maggioranza di azioni del tronchetto (20%)ci vorrebbero oltre 600 milioni di € (equivale a dire che 100.000 persone devono avere a testa almeno 6.000€ in azioni da dare GRATIS A GRILLO)
2 una volta sfiduciato il tronchetto (calcolate che il tronchy ha solo il 20 %, quindi se tutti gli altri investitori si mettono insieme, vi mandano a fan.culo, ci andate subito e state zitti) dovrebbe instaurare un nuovo CDA e qui mi piacerebbe sapere che NOMI HA INTENZIONE DI INSERIRE, CHI SONO I SUOI AMICI FINANZIERI PRONTI AD ENTRARE NEL CDA TELECOM?.
3 qui sorge un problema…come fa il comico a convincere i partners del trochy a non voltargli le spalle e mandarlo di nuovo a fan.culo vendendo tutte le azioni (perché molte banche e ditte si sono sganciate dal tronchy ma le azioni se le tengono bene strette)e lasciando andare l’aziende in fallimento???
4Dopo aver mandato in fallimento l’azienda (47,5 miliardi di debiti) Grillo avrà aumentato il suo share nazionale tra i media….e voi seguaci più altre migliaia di famiglie, pensionati ed investitori vari rimarranno con un pugno di mosche in mano(altro che o casi CIRIO E PARMALAT)…ma felici di aver abbattuto il tronchetto ed aiutato il grillo.
Ci sarebbero altre cose da dire ma non credo che potreste capire…
Vi dico solo che beppe è un genovese…e come tutti i genovesi sa fare i suoi interesi quindi SVEGLIA.
Saluti

giampaolo lorito 13.09.06 14:11 | Rispondi al commento | Discussione


caro bepppe grillo,

o sei un gran furbastro oppure hai disturbi megalomani ..
lo strumento giuridico per opporsi al piano del tronchetto esiste .. lo Stato può ricorrere alla golden share (di seguito meglio spiegata).
quindi caro grillo:

non cuntari m'brogghi ...

Cos'è la Golden Share.
L'istituto della Golden Share tra origine dall'esperienza delle privatizzazioni britanniche, pur conservandone rilevanti differenze: in gran Bretagna la stessa fu limitata alle società riguardanti la difesa e l'aeronautica. In Italia, invece, l'applicazione è molto più ampia, e non riguarda interessi sopranazionali, senza una previsione sicura e certa di un termine di durata.
Sinteticamente, si può definire Golden Share l'azione che, dopo la realizzazione di una privatizzazione di una impresa pubblica o a partecipazione pubblica, attribuisce allo Stato o un suo rappresentante diritti più ampi rispetto a quelli che spettano normalmente ai possessori dello stesso titolo in condizioni normali. Scopo della Golden Share è quello di attuare una privatizzazione necessaria, cercando, comunque, di tutelare pubblici interessi.
Pertanto, in caso di privatizzazioni di società che operano nei settori della difesa, delle telecomunicazioni, dei trasporti, delle fonti di energia e degli altri pubblici servizi (meglio note come "public utilities") lo Stato può decidere di riservarsi alcuni rilevanti poteri speciali, quali una sorta di potere di veto sull'adozione di delibere di particolare rilevanza, nonché la facoltà di nominare uno o più amministratori e un componente del collegio sindacale. A tal proposito può essere utile consultare un recente comunicato del Ministero dell'Economia e delle Finanze italiano per osservare in concreto quali siano le facoltà concesse dalla Golden Share.
Lo Stato può riservarsi, altresì, un potere di gradimento sull'ingresso di soci in posizione rilevante. Secondo alcuni osservatori, la Golden Share rappresenterebbe un nuovo modello di intervento pubblico nell'economia, del tutto assimilabile al vecchio sistema delle partecipazioni pubbliche

Domenico Laganà 13.09.06 14:11 | Rispondi al commento |


PRODI HA VINTO IL PINOCCHIO D’ORO: SAPEVA TUTTO DEL PROGETTO TIM. DI PIU’: ROVATI AVEVA CONSEGNATO UN DOSSIER A TRONCHETTI
Fa sorridere la dura presa di distanza di Romano Prodi che si è dichiarato "sorpreso e sconcertato" per lo scorporo di Tim e della rete di cui il marito di Afef non gli avrebbe fatto menzione in un incontro a Palazzo Chigi di dieci giorni prima. La politica ha le sue leggi feroci, ingenue e bugiarde. Sono leggi che portano a dire e a non dire, a smentire le conferme, a prendere tempo. Nel passato i rapporti del Professore con Tronchetti non sono mai stati meravigliosi. Già nel '93 Tronchetti presentò a Prodi (in quell'epoca presidente dell'Iri) un'offerta per acquistare la Stet con i francesi di Alcatel. L'idea era stata partorita dalla testa di Cuccia e condivisa dal presidente della società francese Pierre Suard, ma - come ricordano Giuseppe Oddo e Giovanni Pons nel libro "L'affare Telecom" - Prodi la respinse indignato e la bollò come una "proposta indecente".

Il resto su dagospia.

carlo forte 13.09.06 14:06 | Rispondi al commento | Discussione


OT
#################################################

ECCO COME E QUANDO E' STATA VENDUTA LA TIM!

IL 7 SETTEMBRE, SU UN VELIERO ANCORATO NEL BEL MEZZO DELL'EGEO, E' AVVENUTO IL MISFATTO!

#################################################
CLICCA SUL MIO NOME PER LA NOTIZIA.

Marcello Cerulli 13.09.06 14:05 | Rispondi al commento |


Anch'io non posseggo nessuna azione di nessun tipo; avrei delegato Grillo subito!!! Chi fosse azionista, non si faccia fermare di inerzia e pigrizia, forza!!

Alessandra

alessandra zecca 13.09.06 14:04 | Rispondi al commento |


Beppe puoi fai anche piccoli filmati di quello che scrivi... a noi piace vederti..

andrea.colagiacomo 13.09.06 14:03 | Rispondi al commento | Discussione


ciao Beppe! ho voglia di comprare delle azioni telecom, solo per darti la delega. Sei un grande. un caro saluto da un tuo costante, ma silenzioso, lettore ed ammiratore. ciao Andrea

andrea vallino 13.09.06 14:03 | Rispondi al commento |


...c'è una azienda italiana che viaggia per il mondo...
...parla spagnolo in brasile...
...portoghese in argentina...
...turco a cuba...
...croato in corea...
...slovacco in slovenia...
...sloveno in slovacchia...
con il risultato che in 100 paesi del mondo nessuno capisce più un c@#zo...
e mentre diciotto paesi si avvalgono delle sue tariffe esorbitanti...
c'è ne uno che ne trarrà sempre l'incul@ta@ maggiore....

visita il filmato:
http://video.google.it/videoplay?docid=-8750499469938524894&q=telecom+italia

Lollo Clementi 13.09.06 14:01 | Rispondi al commento |


Non ci sono parole ne' per scrivere il grande ed utile lavoro di Beppe (sempre un grande), ne' per lo schifo economico/politico/sociale in cui versa questo ex-amato bel paese...
Ci resta solo di sperare che, prima poi, venda anche Afef che, per quello che vale, credo venga via anche a poco...

Lorenzo Landenna 13.09.06 14:01 | Rispondi al commento |


Per il gentile revisionista innominabile:

permettimi di risponderti con le parole di Gerrit Boekbinder* (Gert, spero mi scuserai).

"'Annuario Mondiale ("World Almanac")[Almanach con l'h finale, fammi fare il professorino :) ]censisce 15.688.259 ebrei, in tutto il mondo nel 1938.
2) New York Times" del 22 febbraio 1948 ebrei esistenti in tutto il mondo 15.600.000 e i 18.700.000

Come ho premesso l'omogeneità delle fonti, quando possibile è fondamentale.
Il World Almanach (Almanacco mondiale) pubblicava nel 1951 una statistica dalla quale risultava che nel mondo esistevano non più di 11.303.350 ebrei nel mondo.

Ergo:
15,6 - 11,3 = 4,3 milioni di ebrei "mancanti".
il tasso di crescita della popolazione ebraica era ai tempi di circa il 1,5% annuo.
quindi in 10 anni circa i 15 milioni si sarebbero dovuti "trasformare" in poco meno di 18.
18 - 11,3 = 6 milioni e rotti di "mancanti".

Come vedi, torna tutto, gentile revisionista.

Stefano Ceresa 13.09.06 14:00 | Rispondi al commento |


Ma come fa il TRONCHETTO dell'infelicità a detenere un pacchetto di azioni di Fastweb notoriamente un'azienda concorrente di Telecom!!! sarebbe ora che la gente smettesse di tenere il piede in più ciabette.

Roberto Stella 13.09.06 13:56 | Rispondi al commento |


sono possessore di azioni della juventus ........
a quando il prossimo blitz...

ciao

remo ruggerini 13.09.06 13:55 | Rispondi al commento |


Grandioso! Menomale che non ho azioni Telecom!

Luca Pelusi 13.09.06 13:53 | Rispondi al commento |


Rif: Paolo Ferrara 13.09.06 13:32

Sono d'accordo, ma molte persone attribuiscono ai "valori" una importanza maggiore rispetto alla "vita".

Anche se noi siamo educati al contrario.

By Gian Franco Dominijanni

Gian Franco Dominiyanni 13.09.06 13:52 | Rispondi al commento | Discussione


LITAGLIA E' UNA GRANDE TONNARA !!!

roland barthes 13.09.06 13:49 | Rispondi al commento | Discussione


Caro Rolando, che ti succede? Stai scrivendo cose interessanti e relazionate all'argomento....Perchè nessuno ti risponde adesso????
Mi sa che ti sei fatto una brutta fama. Peccato, sembri una persona simpatica.
Ti prego non tornare ai soliti messaggi... CI PIACI COSI'!!!
E poi magari fra un po' qualcuno comincia a risponderti, che dici?!


ciao ciao,

Emanuela


Emanuela Vozza 13.09.06 13:34

$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$

L'argomento di oggi e' di una noia mortale.

Quando mai si e' battuto un predatore ladrone sul suo terreno ??

Beppe non e' cosi' pulito e naif come sembra !

Ciao ciao !!

roland barthes 13.09.06 13:47 | Rispondi al commento | Discussione


ti scrivo dalla tana del lupo!!!
lavoro in Tim ma per conto di una societa' di servizi che si occupa delle macchine aziendali dei dirigenti e operai Tim.
Purtroppo sono della generazione mille euro, dunque non possiedo neanche un'azione Telecom, ma giuro su tutto cio' che ho di piu' caro nella mia vita che se avessi avuto anche una sola azione avrei DELEGATO Beppe Grillo...

Delegate, voi che POTETE!!!!

Enrico Pilozzi 13.09.06 13:45 | Rispondi al commento | Discussione


E' un'idea STRAORDINARIA,E'LA DEMOCRAZIA DEI PICCOLI AZIONISTI (IL PARCO BUOI)FINALMENTE !!!
BEPPE SEI UN GRANDE

Luciano Vettorato 13.09.06 13:45 | Rispondi al commento |


Mi spiace, anzi mi piace, intervenire una volta tanto per beccare in fallo il grillo parlante ... anche perchè questa volta era meglio se fosse rimasto zitto, o perlomeno prima di parlare si fosse informato un po' meglio.

Vuole andare come rappresentante in assemblea ?
Benissimo, può farlo ma non potrà rappresentare i milioni e milioni di soci che vorranno delegargli i loro poteri in quanto l'art 2372 comma 6 del codice civile (stiamo parlando del codice civile e non di chissà
quale legge) sancisce un limite piuttosto stringente rispetto le velleità del suddetto Grillo: "la stessa persona non può rappresentare
in assemblea più i venti soci, o se si tratta di società con azioni quotate nei mercati regolamentati, più di cinquanta soci se la società ha capitale non superiore a 5 milioni di euro, più di cento soci se la società ha capitale superiore a 5 milioni di euro e non superiore a 25 milioni di euro e più di 200 soci se la società ha capitale superiore ai 25 milioni."

Quindi ben che vada il limite mi pare non permettere chissa quali rivoluzioni.

in più:

"Se il numero di azioni che mi sarà conferito dovesse permettermi di licenziare il cda lo farò."

anche qui la vedo piuttosto ardua in quanto per "licenziare il CDA" serve una delibera presa con la maggioranza di almeno un quinto del capitale sociale (2393 comma 4)
... hai voglia di licenziare ...

Meglio sorvolare quindi, far credere al popolino che ancora una volta c'è solo Grillo a difendere gli interessi dei poveri lavoratori ... e poi alla fine dire "io ce l'ho messa tutta (anche se sapevo fin dall'inizio che non ce l'avrei fatta) ma anche questa volta il capitalista cattivo grazie ai suoi intrallazzi, inciuci e collusioni varie ce l'ha messa in quel posto."

Nicola Cavazzi 13.09.06 13:43 | Rispondi al commento | Discussione


beppe grillo.. non mi piaci..

salvatore mulas 13.09.06 13:40 | Rispondi al commento |


Il video del giorno.

Chicco Barattoli 13.09.06 13:39 | Rispondi al commento | Discussione


beppe grillo.. non mi piaci..

salvatore mulas 13.09.06 13:39 | Rispondi al commento | Discussione


CARO BEPPE E BLOGGERS

CHE PENSARE, COME CITTADINO, DOPO AVER ASCOLTATO IL TG DELLE 8, SULLA QUESTIONE POSTA DAL TRONCHETTO, UN ESPONENTE DELLA RAZZA DEGLI IM-PRENDITORI DEL CAPITALISMO ITALIANO?

IO APPLICHEREI NELLA POLITICA ITALIANA QUANTO AFFERMATO DA PAPA BENEDETTO: EQUILIBIUM TRA FEDE E RAGIONE.

UN EQUILIBRIUM TRA LA RAGIONE IM-PRENDITRICE DI UN CERTO CAPITALISMO ITALIANO... CHE ARRAFFA SENZA SCRUPOLO ALCUNO VERSO LO STATO COME GRANDE FAMIGLIA....
E LA FEDE NELLO STATO COME GRANDE FAMIGLIA DA PARTE DI CHI SI AVVICENDA DA UNA VITA NEI PALAZZI DELLA POLITICA.

CERTO CHE BISOGNA RIVEDERE COME SI SONO ELARGITI I BENI DELLO STATO.... ALTRO CHE NON INTERFERIRE COME VIEN DETTO DAI LECCABUSH FORZITALIOTI....

DAL 1968 AL 1975, NEL PERIODO DELLE PARTECIPAZIONI STATALI, LAVORANDO PER LA SIELTE, SOCIETA PER IMPIANTISTICA TELEFONICA , HO CONTRIBUITO ALLA MESSA IN OPERA DI KM E KM TI CAVI PER IL TELEFONO....
AD UN TRATTO LA RETE FINENDO IN MANO A SUDDETTO CAPITALISMO IM-PRENDITORE ANZICCHE FARE IL BENE DELLO STATO DELLA GRANDE FAMIGLIA E FINITA SOLO PER ESSERE BENEFICIO DI POCHI.... VERGOGNA...


ELETTI NON FOSTE PER VIVERE COME BRUTI, NEL CONFLITTO DI INTERESSI PUBBLICI E PRIVATI, MA PER SEGUIR VIRTUDE E CONOSCENZA....

UN ACRO SALUTO
E VIVA LA DIPIETRIFICAZIONE DELLA POLITICA POLITICA....IMPIETRITA DA DECENNI DAI STRONZETTI DEL CAPITALISMO FORZITALIOTA

BARTOLOMEO DI TORITTO 13.09.06 13:38 | Rispondi al commento |


Peccato che i miei soldi li ho già persi con altre azioni (avete presente Tanzi ... l'altro tronchettobastardo?), altrimenti avrei fatto di tutto per delegarti. GRANDE BEPPE!!!!!!!!
Comunque per il problema delle 200 deleghe, sempre se esiste, si aggira facilmente, come fanno i tronchetti normalmente, semplicemente prendendo una persona diversa ogni 200 azioni. Ovvero 200 le rappresenta il Beppe e gli altri, a gruppi di 200, altri prestanome. Abbastanza semplice no? L'unica cosa il legale di Beppe deve operare in modo per cui vi arrivi nella mail le generalità di chi dovrete delegare.
Abbasso i tronchetti, evviva i veri azionisti.

Ilario Clemente 13.09.06 13:38 | Rispondi al commento |


CARO BEPPE E BLOGGERS

CHE PENSARE, COME CITTADINO, DOPO AVER ASCOLTATO IL TG DELLE 8, SULLA QUESTIONE POSTA DAL TRONCHETTO, UN ESPONENTE DELLA RAZZA DEGLI IM-PRENDITORI DEL CAPITALISMO ITALIANO?

IO APPLICHEREI NELLA POLITICA ITALIANA QUANTO AFFERMATO DA PAPA BENEDETTO: EQUILIBIUM TRA FEDE E RAGIONE.

UN EQUILIBRIUM TRA LA RAGIONE IM-PRENDITRICE DI UN CERTO CAPITALISMO ITALIANO... CHE ARRAFFA SENZA SCRUPOLO ALCUNO VERSO LO STATO COME GRANDE FAMIGLIA....
E LA FEDE NELLO STATO COME GRANDE FAMIGLIA DA PARTE DI CHI SI AVVICENDA DA UNA VITA NEI PALAZZI DELLA POLITICA.

CERTO CHE BISOGNA RIVEDERE COME SI SONO ELARGITI I BENI DELLO STATO.... ALTRO CHE NON INTERFERIRE COME VIEN DETTO DAI LECCABUSH FORZITALIOTI....

DAL 1968 AL 1975, NEL PERIODO DELLE PARTECIPAZIONI STATALI, LAVORANDO PER LA SIELTE, SOCIETA PER IMPIANTISTICA TELEFONICA , HO CONTRIBUITO ALLA MESSA IN OPERA DI KM E KM TI CAVI PER IL TELEFONO....
AD UN TRATTO LA RETE FINENDO IN MANO A SUDDETTO CAPITALISMO IM-PRENDITORE ANZICCHE FARE IL BENE DELLO STATO DELLA GRANDE FAMIGLIA E FINITA SOLO PER ESSERE BENEFICIO DI POCHI.... VERGOGNA...


ELETTI NON FOSTE PER VIVERE COME BRUTI, NEL CONFLITTO DI INTERESSI PUBBLICI E PRIVATI, MA PER SEGUIR VIRTUDE E CONOSCENZA....

UN ACRO SALUTO
E VIVA LA DIPIETRIFICAZIONE DELLA POLITICA POLITICA....IMPIETRITA DA DECENNI DAI STRONZETTI DEL CAPITALISMO FORZITALIOTA

BARTOLOMEO DI TORITTO 13.09.06 13:36 | Rispondi al commento | Discussione


"L'Italia porta d'Oriente per l'Europa - ha concluso il premier - vuol dire che quegli sbarchi, quelle lavorazioni, i centri di servizi devono venire nel Mediterraneo. Il Mediterraneo sta guadagnando quote, ma negli ultimi anni la Spagna è in vantaggio sull'Italia".

Romano Prodi in Cina

$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$

la spagna ha zapatero non belruscone o prodi !!

roland barthes 13.09.06 13:33 | Rispondi al commento |


scusare devo anna' al cesso a scaricare na bella "telefonata".....

giulio porta 13.09.06 13:32 | Rispondi al commento |


Beppe Grillo
Ayatollah dell'Italian Customer. Fai attenzione che solitamente le persone che agiscono per amore della liberta', della verita', della giustizia e del prossimo... scompaiono misteriosamente per depressione (suicidio - vedi Dr. David Kelly, il consigliere di Blair), oppure per problemi al motore (aeroplano caduto - Paul Wellstone, Minnesotano, eroe sindacalista, nella lista nera di Washington da sempre), oppure per rapina (sparato al petto - come quel giovane attivista per la verita' sul 9/11 ucciso a Minneapolis l'anno scorso e di cui non ricordo il nome).


Paolo Ferrara 13.09.06 13:32 | Rispondi al commento | Discussione


EVVIVA IL GRILLO!!!
portatore sano di ilarità!!

donato prencipe 13.09.06 13:32 | Rispondi al commento |


Non ho azioni TELECOM però mi chiedevo se è possibile che il Capo del Governo non era al corrente dell'operazione di scorporo, mah !

Pino Falabella 13.09.06 13:31 | Rispondi al commento | Discussione


--(OT)

ANNUNCIAZIO' ANNUNCIAZIO'!!

Dopo aver organizzato un convegno apposito qualche mese fa, la senatrice Franca Rame ha (finalmente) presentato un DISEGNO DI LEGGE SULLA LOTTA AGLI SPRECHI!!
Lo si può scaricare dal suo sito (francarame.it) o a questo link:
http://www.francarame.it/files/ddl_rame.pdf

Laura Rossi 13.09.06 13:30 | Rispondi al commento |


ma a chi e che ca... telefonate a fare?

giulio porta 13.09.06 13:30 | Rispondi al commento |


senti mino minoli ore 12,10 visto che sei cosi incazzato con grillo perche' non ti incazzi anche per chi ha fatto 43 miliardi di debiti in telecom o con chi non paga le tasse o ha impoverito la ricchezza interna del paese comincia ad incazzarti anche co sti maledetti

lupo solitario 13.09.06 13:30 | Rispondi al commento |


Vai Beppe sono con te....

Marco Troiani 13.09.06 13:29 | Rispondi al commento |


Afef e' gia' sul ponte ..tutta unta !!!

roland barthes 13.09.06 13:28 | Rispondi al commento | Discussione


Pausa terminata,salute al blog

La foto non mi disturba perche' i morti sono morti con pari dignita'
Sia quando crepi in una torre a causa di un'attentato sia quando ti prende un infarto dopo la lettura delle bollette telecom.
ariciao.

giuseppe esposito 13.09.06 13:27 | Rispondi al commento |


non valgono le azioni di telecom italia media vero?
c.r.

carlo rolla 13.09.06 13:26 | Rispondi al commento |


Vi derubano alla luce del sole e voi che fate:
Vai avanti beppe !!!

roland barthes 13.09.06 13:25 | Rispondi al commento |


il telefonino mettetevelo ne c...
ma vi ricordate che una volta anni fa i telefonini non c'erano, ma allora come facevate?

giulio porta 13.09.06 13:25 | Rispondi al commento | Discussione


Io non ne ho, ma vorrei tanto averle..
Vai cosi!

Davide Baruffi 13.09.06 13:24 | Rispondi al commento |


Grande Grillo!
Quais quasi mi dispiace di non aver mai avuto un'azione Telecom...!!

Nicole Tirabassi 13.09.06 13:24 | Rispondi al commento |


Vai Beppe,
anch'io se avessi azioni ti darei la delega!!!
Quasi quasi compro un'azione...

Francesco Arlorio 13.09.06 13:23 | Rispondi al commento |


In un paese serio tronchetto si sarebbe buttato sotto il treno, qui fa ancora il principe !!
Le Barbados lo aspettano ! Lo yacht e' la con afef !!

roland barthes 13.09.06 13:23 | Rispondi al commento | Discussione


Caro Beppe, ma una volta licenziato il CDA ?
Io possiedo solo 1.400 azioni che ora valgono il 30% di quando le ho acquistate, ma per le mie finanze, anche quei pochi soldi sono importanti; come faccio a sapere che una volta dato il benservito al Tronchetto e company, il loro valore non "crolli" ulteriormente ?
Penso che come me, moltissimi altri azionisti se lo chiedano, prima di darti una Delega...se poi vogliamo riempire di concime la casa del Tronchetto, sottoscrivo in pieno!

LUCA CAPPI 13.09.06 13:22 | Rispondi al commento | Discussione


... giusto per agganciarsi alla querelle sui "200 non 200" (azionisti), non vi sembra semplicemente più logico che Beppe Grillo si presenti alla Telecom con i legittimi proprietari delle azioni, raccogliendo ovviamente la delega di chi fosse impossibilitato ad unirsi?
Mi sembra che un po' di sano MOVIMENTO (oltre a quello discutibile delle dita sulla tastiera e degli occhi su e giù per il video in attesa che sia solo Beppe Grillo ad agire...) possa essere in ogni caso un buon punto di partenza.
Le persone hanno il diritto ed il dovere di partecipare in PRIMA PERSONA alle azioni politiche, economiche, finanziarie, culturali che le riguardano, SENZA DELEGARE NESSUNO!

... e poi ve la vedete la zia Adele che perora la sua causa davanti al cda, fiera delle sue tre azioni???
Un po' di surrealismo non può che giovare a questo mondo di mediocri!

Una buona giornata a tutti,

Emanuela

Emanuela Vozza 13.09.06 13:22 | Rispondi al commento | Discussione


L'iniziativa delle deleghe mi sembra appassionante, tuttavia l'obiezione che non si possa attuare a causa del limite di 200 deleghe imposta dall'ART. 2372 del NUOVO CODICE CIVILE Reiscritto dal Decreto Legislativo 17 gennaio 2003, n.6 mi lascia con poche speranze. Ditemi che non è così oppure come pensate che si possa aggirare, legalmente, tale limite. Un saluto a tutti.

Roberto Vat 13.09.06 13:21 | Rispondi al commento |


Ciao Beppe,
purtroppo i miei genitori, mio fratello e mio zio hanno già venduto tutto poco tempo fa, perdendoci tanti denari e per la paura di poter più recuperare manco il becco di un quattrino! Sappi che farò pubblicità alla tua iniziativa, per quanto mi è possibile, e che se avessimo in casa ancora azioni Telecom avremmo aderito.
Un saluto e l'augurio di poter GODERE!
Andrea Crapitti e famiglia (da Palermo).

Andrea Crapitti 13.09.06 13:19 | Rispondi al commento |


Tronchetti Provera definito l'ultimo degli Industriali... Una domanda lecita...
e i primi dove sono... alle isole Cayman
a prendere il sole ? Io ho un termine + adatto per costoro... "LADRI MALEDETTI" !!!

Spezziamo il Tronchetto !!!

Oscar Zappalà 13.09.06 13:18 | Rispondi al commento |


Caro Ulisse, se vuole fare uno show, Grillo può andare all'assemblea degli azionisti anche solo con una azione, basta che se la compri.

chicco capoccetta 13.09.06 13:17 | Rispondi al commento | Discussione


salve a tutti:
L' organico attuale della sola Guardia Di Finanza(QUINDI MANCANO CARABBINIERI,GIUDICI,POLIZIA,SANTO PADRE,ECC)
e' di 67,982 PERSONE DI CUI 23,450 ISPETTORI!!!!
MA SE LORO NON VEDONO NULLA ( IN DOTAZIONE IL COLLIRIO NON VEDO,NON SENTO,NON PARLO,)COME PUOI TU BEPPE GRILLO INFILARTI NELLA TELEC.... SENZA CHE NESSUNO TI POSSA INDURRE A COSE PIACEVOLI????.............
ALITALIASSS.... CHI PAGA.........??????
FERROVIASSSS.... IDEM
BANCHESSSS ITALIANESSS ECCCCCC.
ATTENDO COMMENTI.....
GRAZIE

Enrico Forini 13.09.06 13:17 | Rispondi al commento |


... io "fortunatamente" o "purtroppo" non possiedo azioni Telecom, o meglio, diciamo che non possiedo quasi nulla, ma forse si potrebbe far girare il post di Beppe, tra i dipendenti Telecom, per chiedere appunto aiuto ! Sicuramente loro potrebbero essere in possesso di qualche titolo...
Io non ne conosco nessuno....

Baci e sempre grazie Beppe !

Patrizia Affinita 13.09.06 13:17 | Rispondi al commento |


Quasi quasi acquisto un pò di azioni Telecom....
la soddisfazione sarebbe enorme....in bocca al lupo.

Mino Petruzzelli 13.09.06 13:16 | Rispondi al commento | Discussione


TRONCHETTO DELLA PA$$IONE? NO!!!...

Fratelli, per celebrare degnamente i santi misteri, riconosciamo i nostri peccati.

Confesso a Dio onnipotente, e a voi, fratelli, che ho molto peccato in pensieri, parole, opere e omissioni: (battendo il telefonino) per mia colpa, mia colpa, mia grandissima colpa.

E supplico la beata sempre vergine Maria, gli angeli, i santi e voi, fratelli di pregare per me il Signore Dio nostro.

Dio onnipotente abbia misericordia di noi, perdoni i nostri peccati e ci conduca alla vita eterna. Amen.

Che Dio, o chi ne fa le veci, ci aiuti in questo santo progetto.

Che questo nobile iniziativa veda la luce della certezza.

Che le nostre tasche, continuamente saccheggiate, vedano riconosciuti i loro diritti e, che possano godere di legittimo sollievo dall'esito di questa iniziativa.

Che catinelle di deleghe possano confluire al Grillo per sostenere il suo lodevole progetto di rivincita a sostegno di un cittadino che ha pagato, bipagato, tripagato, quadripagato, pentapagato, esapagato, ettapagato, ottopagato, nonopagato, decapagato e, ora s'è scocciato.
Amen.

DELLA PENSIONE.

By Gian Franco Dominijanni

Gian Franco Dominiyanni 13.09.06 13:16 | Rispondi al commento |


Vai Beppe, ho appena comprato un pò di azioni per darti la delega.

Christian Zandonella 13.09.06 13:15 | Rispondi al commento |


E chi non è azionista come può partecipare???

sonia mazzoni 13.09.06 13:14 | Rispondi al commento |


Do it, Beppe! Do it, please!

Andrea Vino 13.09.06 13:12 | Rispondi al commento |


TRONCHETTO DELLA PA$$IONE? NO!!!...

Fratelli, per celebrare degnamente i santi misteri, riconosciamo i nostri peccati.

Confesso a Dio onnipotente, e a voi, fratelli, che ho molto peccato in pensieri, parole, opere e omissioni: (battendo il telefonino) per mia colpa, mia colpa, mia grandissima colpa.

E supplico la beata sempre vergine Maria, gli angeli, i santi e voi, fratelli di pregare per me il Signore Dio nostro.

Dio onnipotente abbia misericordia di noi, perdoni i nostri peccati e ci conduca alla vita eterna. Amen.

Che Dio, o chi ne fa le veci, ci aiuti in questo santo progetto.

Che questo nobile iniziativa veda la luce della certezza.

Che le nostre tasche, continuamente saccheggiate, vedano riconosciuti i loro diritti e, che possano godere di legittimo sollievo dall'esito di questa iniziativa.

Che catinelle di deleghe possano confluire al Grillo per sostenere il suo lodevole progetto di rivincita a sostegno di un cittadino che ha pagato, bipagato, tripagato, quadripagato, pentapagato, esapagato, ettapagato, ottopagato, nonopagato, decapagato, s'è scocciato.
Amen.

DELLA PENSIONE.

By Gian Franco Dominijanni

Gian Franco Dominiyanni 13.09.06 13:12 | Rispondi al commento |


Purtroppo (o per fortuna) non ho azioni Telecom......ma approvo in pieno ...dai Beppe facci sognare!!!

Mario Talone 13.09.06 13:12 | Rispondi al commento |


non vi mettete nelle mani di Grillo, che quello si vende le azioni e voi rimanete come gli azionisti Parmalat(con un palmo di naso).

sCAppATTEEEEEEEE !!!!!!!!!!

DA GRILLO CHI E' GRULLO

Antonio Cataldi 13.09.06 13:09 | Rispondi al commento | Discussione


A questo punto mi dispiace proprio non avere azioni Telecom!

Bella iniziativa!!! In bocca al lupo!

Claudia Calzoni 13.09.06 13:09 | Rispondi al commento | Discussione


L'argentina dietro l'angolo ! Cazzi da caga.re !!

La differenza e' che l'argentina e' grande 4 volte litaglia con 1/3 della popolazione e ingenti risorse naturali !!

l'itaglia a parte afef e la bellucci che ha ??

roland barthes 13.09.06 13:08 | Rispondi al commento |


Purtroppo non sono un possessore di azioni telecom quindi in questo senso posso fare poco... pero' un piccolo contributo alla causa mi sento di darlo comunque con una idea che mi permetto di esporre: Mandate una e-mail a tutti gli amici della vostra rubrica in modo da spiegare la situazione e l'iniziativa di Grillo esortate infine tutti i ricenventi del vostro messaggio a fare lo stesso cioè a divulgare ancora l'e-mail ai loro amici e cosi via...
Viviamo in un regime mediatico pero' vale sempre la pena di provare e riprovare ancora, prima o poi le cose dovranno cambiare ne sono convinto.

Davide Personale 13.09.06 13:08 | Rispondi al commento |


I giorno del giudizio Dio troverà colpevoli tutti i politici italiani, ma a Prodi darà la non punibilità perchè incapace di intendere.

carlo forte 13.09.06 13:06 | Rispondi al commento |


ECONOMIA E PRIVATIZZAZIONI LAVORO

Quello che Grillo si ostina a non capire è che le privatizzazioni in Italia sono state semplicemente un modo di prendere i soldi dei cittadini senza passare per le tasse. Vuol dire che, per esempio nel caso Telecom, il “privato” Tronchetti Provera non ha dato allo stato i suoi soldi di privato (che non aveva) ma quelli datigli in prestito dalle banche le quali da dove li hanno presi? Dai depositi dei risparmiatori i quali sono diventati a loro insaputa proprietari di Telecom (senza averne la gestione) e lo stato ha incassato decine di migliaia di miliardi di lire. I “privati” si stanno rifacendo sui cittadini, col CONSENSO dello stato, per rientrare dai soldi avuti in prestito attraverso i balzelli obbligatori come il canone telefonico. A ciò va aggiunto il ricatto degli “stabilimenti del Sud” della Fiat per tenere aperti i quali le banche e lo stato devono continuamente finanziare la azienda automobilistica pseudo-torinese.

tratto da:

http://www.fottilitalia.com/
il sito anti-italiano per eccellenza
PODCAST: http://www.fottilitalia.com/ABpodcasting.rss

giuseppe resoli 13.09.06 13:05 | Rispondi al commento |


SALVATE PRODIIII !!!

E' CADUTO DALLE NUVOLE.


Ora parla di Cina e di treni persi.

MA PER FAVORE .................

Capisc'a me

Antonio Cataldi 13.09.06 13:04 | Rispondi al commento | Discussione


salve a tutti:
L' organico attuale della sola Guardia Di Finanza(QUINDI MANCANO CARABBINIERI,GIUDICI,POLIZIA,SANTO PADRE,ECC)
e' di 67,982 PERSONE DI CUI 23,450 ISPETTORI!!!!
MA SE LORO NON VEDONO NULLA ( IN DOTAZIONE IL COLLIRIO NON VEDO,NON SENTO,NON PARLO,)COME PUOI TU BEPPE GRILLO INFILARTI NELLA TELEC.... SENZA CHE NESSUNO TI POSSA INDURRE A COSE PIACEVOLI????.............
ALITALIASSS.... CHI PAGA.........??????
FERROVIASSSS.... IDEM
BANCHESSSS ITALIANESSS ECCCCCC.
ATTENDO COMMENTI.....
GRAZIE

Enrico Forini 13.09.06 13:03 | Rispondi al commento |


Compilando l'apposito formato inserirai anche la tua mail.
In questo modo ti verrà comunicato che cosa dire alla banca per fornirti la delega da lasciare a Beppe Grillo.
Successivamente, la banca ti darà la delega ottenuta secondo indicazioni, e poi tu la spedirai all'indirizzo fornito da Grillo...che ti avviserà prima via mail.

Davide Tramma 13.09.06 13:01 | Rispondi al commento |


@gabriele filippi

Se trovi simpatica la foto e non sei d' accordo che l'immagine del post è un' accostamento infame è perchè sei troppo stupido o troppo INFAME anche tu.
A parlare con gli stupidi come te c'è il rischio che le persone serie non capiscano la differenza tra noi due. Quindi chiudo qui.
Sono azionista pirelli e concordo con l' iniziativa, ma l' immagine la trovo sbagliata e da cambiare.
NB COGLIO*: la versione del post in inglese è per i lettori stranieri, anche ITALO-AMERICANI, che magari possiedono azioni della telecom italiana.
Quando dico che fa passare la voglia di aderire alle iniziative di Beppe mi riferisco anche a loro oltre che a me.

omar conti 13.09.06 13:01 | Rispondi al commento |


@gabriele filippi

Se trovi simpatica la foto e non sei d' accordo che l'immagine del post è un' accostamento infame è perchè sei troppo stupido o troppo INFAME anche tu.
A parlare con gli stupidi come te c'è il rischio che le persone serie non capiscano la differenza tra noi due. Quindi chiudo qui.
Sono azionista pirelli e concordo con l' iniziativa, ma l' immagine la trovo sbagliata e da cambiare.
NB COGLIO*: la versione del post in inglese è per i lettori stranieri, anche ITALO-AMERICANI, che magari possiedono azioni della telecom italiana.
Quando dico che fa passare la voglia di aderire alle iniziative di Beppe mi riferisco anche a loro oltre che a me.

omar conti 13.09.06 12:59 | Rispondi al commento |


per favore cavate quell'immagine.
sono morte piu di 2000 persone nell'attentato.
un po di rispetto diamine.

Giuseppe Baccini 13.09.06 12:59 | Rispondi al commento | Discussione


non possedio azioni telecom ,ma faccio il tifo per voi.Se riuscite a licenziarlo ,affondategli pure la barca.

daniele moscetta 13.09.06 12:59 | Rispondi al commento |


Sono entrati a palazzo Chigi con le pezze al culo e ne sono usciti miliardari. (M.Travaglio)

a chi si riferiva Travaglio?

chicco capoccetta 13.09.06 12:58 | Rispondi al commento |


sei un GRANDEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEE

eleonora lucchetta 13.09.06 12:57 | Rispondi al commento |


Se avessi azioni ti delegherei!

IL PARTITO DEMOCRATICO NON E' ESPRESSIONE DELLA SINISTRA

http://andryyy.ilcannocchiale.it

Antonio Piras 13.09.06 12:57 | Rispondi al commento |


Se avessi azioni, ti darei la delega!


IL PARTITO DEMOCRATICO NON E' ESPRESSIONE DELLA SINISTRA

http://andryyy.ilcannocchiale.it

Antonio Piras 13.09.06 12:56 | Rispondi al commento |


Gli azionisti non hanno alcun vantaggio a delegare beppe grillo...

roberto colnaghi 13.09.06 12:56 | Rispondi al commento |


Ma come si fa ha ricevere l'e-mail della delega? Qualcuno mi risponda, per favore.

Nicola Crespi 13.09.06 12:56 | Rispondi al commento | Discussione


...Ma non è finita qui, perché ancora maggiori sono state le plusvalenze che hanno realizzato lui e Gnutti quando cedettero la Olivetti (e Telecom e Tim) a Tronchetti Provera e Benetton, riuniti nella newco Olimpia.

Il 22% di Olivetti, infatti, era detenuto dalla società Bell, cassaforte lussemburghese, controllata proprio dal duo Colaninno-Gnutti.

Bene, con un' operazione fuori mercato, alla faccia dei piccoli azionisti, la Bell cedette ad Olimpia tutta l' Olivetti posseduta al prezzo di 4,17 euro per azione. Al momento dell' operazione, il titolo Olivetti quotava circa 2,20 euro, ed oggi naviga intorno ad 1 euro.

Ovviamente, lo spregio del mercato e dei piccoli azionisti, va equamente diviso tra Colaninno e Gnutti da una parte, e Tronchetti Provera e Benetton dall' altra.

Con una signorilità non degna dei buoni salotti che tanto terrebbe a frequentare, lo stesso Colaninno, non moltissimo tempo fa, ebbe a dire che non gli basterebbe un' altra vita per spendere tutti i soldi che ha guadagnato con l' affare Telecom.

chicco capoccetta 13.09.06 12:55 | Rispondi al commento |


Buona pausa-I have a dream al blogghe

Caro Beppe,i have a dream,ma forse pure dreams.
La grande crisi,quella del '29.Tutti quei ricconi che si lanciavano dalle finestre di uallara stritt
e di fiffete avenue.
Che bello vedere il Tronchetti volare giu' dalla tromba delle scale preso a calci nel culo da te!
Speriamo che tutto non finisca in una masaniellata.
L'unico appoggio che ti posso dare e' quello morale,perche' al momento posseggo giusto l'aria per respirare e,credimi spesso puzza pure!
ciao.

giuseppe esposito 13.09.06 12:55 | Rispondi al commento |


La sua conduzione rimane contraddistinta da una pressoché totale assenza di piani industriali, e, contemporaneamente, da una serie di alchimie finanziarie (come quando tentò invano si spostare Tim dal controllo di Telecom a quello di Tecnost) tutte volte a cercare di abbattere gli enormi debiti dell' operazione.

E fece errori clamorosi, errori per la Telecom, e non per se stesso. Forse abbagliato anche lui (ma non è uno sbaglio grave per un imprenditore!) dalla new economy e dalla filosofia che "tutto ciò che è Internet è bello", fece lanciare alla Telecom un' opa sulla Seat al prezzo di 4,30 euro per azione.

Oggi, la Seat quota circa 0,68 euro, e i conti della Telecom hanno pesantemente risentito di questa improvvida opa. Molto meno improvvida fu, tuttavia, questa stessa opa per i propri conti.

Infatti, una grossa quantità di azioni Seat era detenuta dalla Hopa, società in cui i soci di maggioranza erano lui stesso e Gnutti, l' amico bresciano della scalata Telecom. Le azioni Seat detenute dalla Hopa furono così consegnate alla Telecom ricevendo 4,30 euro.

...Colaninno e Gnutti registrarono una magnifica plusvalenza, e la Consob, se non ricordo male, aprì un' inchiesta per conflitto d' interessi (Colaninno, possessore tramite Hopa di azioni Seat, si fece pagare le azioni consegnate dalla Telecom di cui era amministratore delegato).

Bella plusvalenza per i suoi conti!

Continua...

chicco capoccetta 13.09.06 12:54 | Rispondi al commento |


MIINCHIAAAAAA RASOIATI TUTTI I MIEI POST DI STAMATTINA !!!!!

BEPPE CENSURA !!!

roland barthes 13.09.06 12:53 | Rispondi al commento |


E' stato scritto che se Grillo si è mosso, vuol dire che ha le basi per farlo.
Viene da chiedersi: come, ma soprattutto, chi?

Jane Five 13.09.06 12:53 | Rispondi al commento |



Ma vediamo chi è Colaninno.

Balza agli onori della cronaca economico-finanziaria in Olivetti, dove gestisce il passaggio dall' era dei computer a quello della telefonia mobile.

Con lui, Olivetti diventa sostanzialmente Omnitel, e la società, ed il titolo in borsa, riprende vigore. Però, questo avviene all' inizio del boom della telefonia mobile, e Colaninno ha la fortuna, o la capacità, di trovarsi nel mezzo della strada giusta.

Poi il grande balzo. Vende Omnitel, e, con la più grande opa della storia finanziaria italiana ed europea, acquista tramite Tecnost, una scatola vuota di Olivetti (quante scatole cinesi!!), il controllo di Telecom, e conseguentemente di Tim.

Come l' acquista? Con una montagna di debiti, e con l' ausilio di Mediobanca. Probabilmente, spera di fare bene anche in Telecom, ma non tiene conto di diversi fattori, e prima di tutto che se Omnitel è un' agile imbarcazione, Telecom, con Tim, è una corazzata.

E Colaninno si rivela del tutto incapace a gestire il gigante telefonico.


Continua...

chicco capoccetta 13.09.06 12:52 | Rispondi al commento | Discussione


ROMANO PRODI... intanto se si chiama così qualche simpatia per il Duce dovevano averla.

Peccato che poi non ci hanno messo dentro quel che ci voleva. Ne è uscito un MENTECATTO-LICO

Luca Fineschi 13.09.06 07:34

AHAHA!!
Romano lo ha chiamato anche il DVCE!
A differenza del figlio di Mussolini invece non ho mai visto un uomo con così poche qualità come il Presidente Mortadella

Enrica Malpighi 13.09.06 12:52 | Rispondi al commento |


Beppe Grillo "Kill Tronchetti Provera"

Beppe Grillo "Kill Tronchetti Provera"


Beppe Grillo "Kill Tronchetti Provera"


http://www.youtube.com/watch?v=9rqMeegvUfc

ààààààààààààààààààààààààààààààààààààààààààààààààààààààààààààààààààààààààààààààààààààààààààààà
per vedere il video clicca sul mio nome.

Nicola Cellamare 13.09.06 12:46 | Rispondi al commento |


Gia'....Beppe tira via quelle due torri.
Rischi che ci pensino la Cia e l'Fbi a tirartele giu', ormai sono pratici.

Chicco Barattoli 13.09.06 12:43 | Rispondi al commento |


Finalmente un occasione! Qualcuno ha visto il documentario di ieri sera su rai3? I mezzi di comunicazione ci imbrogliano! Filtrano e censurano tutte le notizie! Sul tg 5 il tronchetto veniva elogiato come un eroe! Ha piazzato la moglie in rai ha fare un programma. Dopo aver spolpato telecom avendone un pezzettino, vuole buttarsi sulla tv. Deleghiamo grillo! Non importa quale sarà il risultato, la tv non riuscirà ha boigottarlo per sempre. Facciamoci sentire, una volta nella vita! Se Grillo smuove le acque, qualcosa, anche se poco, potrà accadere. Pensate ad uno come il comico genovese, capace di fare il record di ascolti dicendo cose importanti (più o meno discutibili, ma importanti su temi importanti) che in un paese (che dovrebbe essere) democratico non può fare un minuto di tv!
E Luttazzi? E Guzzanti? Chi merita, di destra o sinistra che sia, deve fare tv; prima che i demenziali reality ci sotterrino nell'ignoranza che fa comodo hai soliti furbetti, almeno un sussulto! Svegliamoci! cominciamo col dal fastidio al tronchetto!Liberiamo Grillo!

Nicola Minciarelli 13.09.06 12:43 | Rispondi al commento |


ROMANZO FRODI CONTINUA...


ROMAO TSE TUNG

Iniziata la missione del governo in Cina, organizzata con Confindustria.

franco mas 13.09.06 12:42 | Rispondi al commento |


CE L'HO, CA22O RAGAZZI!! HO LAVORATO IN TELECOM FINO AL 2001, HO UN DISCRETO QUANTITATIVO DI AZIONI. HO DELEGATO IMMEDIATAMENTE!!!

DAJE BEPPE!!! DAJEEEE!!!!

Lorenzo di Roma 13.09.06 12:42 | Rispondi al commento |


e dai proviamoci tanto che me costa solo un po' de sbattimento ^^

luis pomarico 13.09.06 12:42 | Rispondi al commento |



DALLA SERIE: DIMMI COSA SCRIVI E TI DIRO' CHI SEI: TI (S)QUALIFICHI DA SOLO HOMBRE!!! POCA ROBA E DETTA MALE...:)

"Povero cretinetto

verrebbe voglia di non rispondere però tanto per farti capire, Non ho detto che 200 deleghe corrispondono a 200 Azioni solo un im.becille come te poteva interpretarlo così, ho detto che nessun Grande Azionista (con cervello) dà la sua delega a Grillo, ma solamente dei Piccolissimi Azionisti, che insieme raggiungeranno lo 0,0001%

HAI CAPITO.

Delle altre stupidate non mi và di rispondere, se non ci arrivi da solo Pazienza, la madre degli idi.oti è sempre in cinta

HASTA LA VICTORIA SIEMPRE


Ugo Intini 13.09.06 12:37 | "

andrea lambiase 13.09.06 12:41 | Rispondi al commento | Discussione


CON LA STESSA DETERMINAZIONE:
Chi non ha azioni Telecom ma ha un televisore per cui paga il "Canone RAI" può unirsi a noi nel disdettare e non pagare più il canone pur restando tranquillamente a vedere la televisione e senza, per questo, doversi nascondere.
Con la disdetta che trovi su
www.mabonline.org/canonerai.php
cessi il pagamento senza che ti arrivi la cartella esattoriale e senza problemi con l'addetto della finanza che viene a controllare.
Riceverai un disciplinare di comportamento così da non pagare più con tranquillità e senza problemi.

Antonio De Franco 13.09.06 12:40 | Rispondi al commento |


Iraq, attacchi a raffica ed esecuzioni
trovati 64 cadaveri in meno di 24 ore

Lo comunica il ministero dell'Interno: si tratta di esecuzioni in diversi quartieri della capitale. Le vittime avevano mani e piedi legati. Oggi 4 attacchi: almeno 29 morti e almeno 79 feriti

$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$

maledetti israeliani !

ZANOTELLOOOOOOOO SMETTILA DI LUCIDARE LE PRADA ROSSE DELLA BEFANA TIROLESE !! MUOVI IL CULO !~!!

roland barthes 13.09.06 12:40 | Rispondi al commento |


salve a tutti:
L' organico attuale della sola Guardia Di Finanza(QUINDI MANCANO CARABBINIERI,GIUDICI,POLIZIA,SANTO PADRE,ECC)
e' di 67,982 PERSONE DI CUI 23,450 ISPETTORI!!!!
MA SE LORO NON VEDONO NULLA ( IN DOTAZIONE IL COLLIRIO NON VEDO,NON SENTO,NON PARLO,)COME PUOI TU BEPPE GRILLO INFILARTI NELLA TELEC.... SENZA CHE NESSUNO TI POSSA INDURRE A COSE PIACEVOLI????.............
ALITALIASSS.... CHI PAGA.........??????
FERROVIASSSS.... IDEM
BANCHESSSS ITALIANESSS ECCCCCC.
ATTENDO COMMENTI.....
GRAZIE

Enrico Forini 13.09.06 12:39 | Rispondi al commento |


e poi ci si chiede perchè Wanna marchi ha così tanto successo

arduino artenbaldi della cremartingala 13.09.06 12:39 | Rispondi al commento |


GUARDA GUARDA CHI FACEVA PARTE DEL CDA DI TELECOM ITALIA.

DETERMINAZIONI CONSEGUENTI ALLA CESSAZIONE DI DUE CONSIGLIERI DI
AMMINISTRAZIONE
Signori Azionisti,
come noto, Marco De Benedetti ha rinunciato ai propri incarichi operativi all’interno del
Gruppo, rinunciando altresì all’ufficio di consigliere di amministrazione della Società, a
far data dal 5 ottobre 2005. Nel mese di gennaio 2006, anche Giovanni Consorte è
cessato per dimissioni dalla carica di consigliere di amministrazione di Telecom Italia.
@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@

NUOVO CDA


Presidente
Marco Tronchetti Provera (1)

Vice Presidente
Gilberto Benetton

Amministratori Delegati
Carlo Orazio Buora (1)
Riccardo Ruggiero (2)

Consiglieri
Paolo Baratta (indipendente) (3)
John Robert Sotheby Boas (indipendente)
Diana Bracco (indipendente)
Francesco Denozza (indipendente) (4)
Domenico De Sole (indipendente) (1) (4)
Luigi Fausti (indipendente) (3)
Guido Ferrarini (indipendente) (4)
Jean Paul Fitoussi (indipendente)
Enzo Grilli (indipendente)
Vittorio Merloni (indipendente)
Gianni Mion
Massimo Moratti
Marco Onado (indipendente) (1) (4)
Renato Pagliaro
Pasquale Pistorio (indipendente) (1) (3)
Carlo Alessandro Puri Negri
Luigi Roth (indipendente)

(1) Membro del Comitato Strategie
(2) Direttore Generale
(3) Membro del Comitato per la remunerazione
(4) Membro del Comitato per il controllo interno e per la corporate governance

Segretario del Consiglio di Amministrazione
Francesco Chiappetta

RICERCARE INFORMAZIONI PER STUPIRSI!!!!!!!!!

Roland Deschain 13.09.06 12:37 | Rispondi al commento |


sei il mio Dio...

micaela morgese 13.09.06 12:37 | Rispondi al commento |


Io possiedo quote di un Etf (un insieme di azioni) al cui interno ci sono azioni Telecom Italia.
Qualcuno mi sà dire se posso chiedere anche io l'ammissione all'assemblea e quindi la delega per Grillo?

Grazie

Paolo Castelvetri

Paolo Castelvetri 13.09.06 12:37 | Rispondi al commento | Discussione


SEI UN GRANDE BEPPE

Filippo Manconi 13.09.06 12:36 | Rispondi al commento |


Non ho parole davvero comunque sei un grande sicuramente il tronchetto dell'infelicità ora dovra pensare come arginare le tue mosse grazie ciao

pasotti stefano 13.09.06 12:34 | Rispondi al commento |


per ugo intini

appunto..parliamo di pressappochismo..il tuo!
- il limite di 200 deleghe non implica automaticamente un limite alle azioni in capo ai 200 deleganti... detto in soldoni e per paradosso: 200 deleghe dei 200 azionisti piu forti di telecom ti danno la possibilità di controllarla totalmente..(ma siamo sul paradosso). Il tuo discorso lascia intendere che 200 deleghe sono uguali a 200 azioni.
- la politica aziendale di tronky e' quasi delirante...si sono spesi milioni di euro per la fusione, in termini di organizzazione, logistica, creazione della holding, fusione delle strutture etc etc... e adesso ci si viene a dire che il futuro delle tlc (leggasi: telecomunicazioni) e' nella costruzione di una media company che veicoli contenuti televisivi per mezzo della banda larga e che la telefonia cellulare non e' piu strategica?? geniale!!!!! peccato che lo sapevano cani e porci anche due anni fa... ma forse allora bisognava coprire una voragine debitoria attraverso la fusione (tim bilanci sani più telecom disastrata uguale azienda quasi decente).. quindi chi e' che ha rotto il giocattolo?? grillo o tronky?

- il tuo scarsissimo senso dell'umorismo che automaticamente ti dovrebbe escludere da questo "consesso civile" chiamato blog, si vede sia dalla scelta del nickname (banale come un peto ad un pranzo di nozze) sia dalla tirata finto moralista sull'immagine delle twin towers..che io trovo assai significativa:e prendere quella immagine come simbolo di tutti i disastri piccoli e grandi che l'occideente si confeziona da solo, mi sembra il miglior modo per ricordare le innocenti vittime dell 11/9..
insomma intì! sei veramente poco cool!! e anche un po' banale!
con affetto..

andrea lambiase 13.09.06 12:34 | Rispondi al commento | Discussione


mi sta venendo voglia di comprarmi 1000 azioni telecom per partecipare anche io!!!:_)

fabio trudu 13.09.06 12:34 | Rispondi al commento |


purtroppo non possiedo azioni telecom, altrimenti la delega sarebbe già tua.
E' un'ottima idea, perchè non estenderla ad altri casi. Forza, avanti così.

giuseppina bossolotti 13.09.06 12:32 | Rispondi al commento |


Non voglio neanche pensare a cosa potrebbe succedere se va in porto sta cosa...

VAI PEPPE!!!

SIlvano Costanzo 13.09.06 12:31 | Rispondi al commento |


X mirella pisano

ci vuole :
1) che la consob eserciti un controllo su quello che è stato il passato di telecom (Brasile, Serbia e altre cessioni e acquisizioni)

2)che sto governo approvasse la normativa sulla class action (se non sai cosa è me ne frego informaati)

3) che si avviasse un'inchiesta seria e si istituisse una commissione parlamentare


Di queste cose abbiamo bisogno per essere tutelati non certo di un comico di me.rda che per la sua bramosia di potere , la sua voglia di apparire sui telegiornali con titoloni del genere un comico licenzia il cda e relativi ritorni economici dai suoi spettacoli che per tutto questo è disposto a rovinare (con il commissariamento ) noi piccoli risparmiatori già fregati troppe volte.

Apri quella testolina di mer.da e prova a ragionare, vuoi vedere le tue azioni a valore zero (se le hai) e grillo che gode?
io del fatto che grillo goda me ne frego di brutto quello che conta sono i nostri risparmi e la loro tutela.

mino minoli 13.09.06 12:30 | Rispondi al commento | Discussione


A Beppe... SEI FORTE... non avrei comprato per nessuna ragione al mondo neanche mezza azione della TELECOM... e tu me ne hai fatto venire voglia... se ci riuscissimo si potrebbe estendere l'iniziativa.
Resto in ascolto.

Enrico Giaggiolo 13.09.06 12:29 | Rispondi al commento |


Beppe, se la tua intenzione è davvero quella di raccogliere deleghe attraverso questo spazio, credo che dovrai dare maggiori chiarimenti e spiegazioni.
Io però non credo sia così.
Penso invece che tu stia lavorando nell'ombra e che il blog sia solo un mezzo per dare visibilità all'iniziativa.
In ogni caso trovo l'idea davvero interessante, Chissà che non si riesca a portare un pò di scompiglio in quell'ordinato mondo di cravatte e titoli.
L'espressione preoccupata del Tronchetto non me la vorrei proprio perdere!


Buongiorno blog.

PS
Dimenticavo.
Non sono in possesso di titoli.
Dovrai fare a meno della mia delega...sorry.

Annamaria Farina 13.09.06 12:28 | Rispondi al commento |


Io non ho azioni Telecom ma ti do tutto il mio appoggio morale.
Faccio parte di una società che prende lavori dalla Telecom e da quando c'è Tronchetti Provera non lavoriamo più in maniera continuativa, significa che un mese abbiamo lavoro per 50 persone e un mese non riesco a far lavorare nemmeno una squadra di due persone.
Il mio capo si sta rompendo e vuole chiudere: FACCIAMO QUALCOSA ALTRIMENTI MI RITROVO ANCHE SENZA LAVORO

Dania Bernardini 13.09.06 12:28 | Rispondi al commento |


per ugo intini

appunto..parliamo di pressappochismo..il tuo!
- il limite di 200 deleghe non implica automaticamente un limite alle azioni in capo ai 200 deleganti... detto in soldoni e per paradosso: 200 deleghe dei 200 azionisti piu forti di telecom ti danno la possibilità di controllarla totalmente..(ma siamo sul paradosso). Il tuo discorso lascia intendere che 200 deleghe sono uguali a 200 azioni.
- la politica aziendale di tronky e' quasi delirante...si sono spesi milioni di euro per la fusione, in termini di organizzazione, logistica, creazione della holding, fusione delle strutture etc etc... e adesso ci si viene a dire che il futuro delle tlc (leggasi: telecomunicazioni) e' nella costruzione di una media company che veicoli contenuti televisivi per mezzo della banda larga e che la telefonia cellulare non e' piu strategica?? geniale!!!!! peccato che lo sapevano cani e porci anche due anni fa... ma forse allora bisognava coprire una voragine debitoria attraverso la fusione (tim bilanci sani più telecom disastrata uguale azienda quasi decente).. quindi chi e' che ha rotto il giocattolo?? grillo o tronky?

- il tuo scarsissimo senso dell'umorismo che automaticamente ti dovrebbe escludere da questo "consesso civile" chiamato blog, si vede sia dalla scelta del nickname (banale come un peto ad un pranzo di nozze) sia dalla tirata finto moralista sull'immagine delle twin towers..che io trovo assai significativa:e prendere quella immagine come simbolo di tutti i disastri piccoli e grandi che l'occideente si confeziona da solo, mi sembra il miglior modo per ricordare le innocenti vittime dell 11/9..
insomma intì! sei veramente poco cool!! e anche un po' banale!
con affetto..

andrea lambiase 13.09.06 12:27 | Rispondi al commento | Discussione


Caro Beppe, grazie per l'attenzioni che ci riservi da sempre e per il fatto di essere l'UNICA voce che ci rappresenta (ormai, a noi lavoratori). SE avessi ancora le azioni di tronchetto sarei il primo a delegarti! grazie comunque!

Paolo De Sanctis 13.09.06 12:27 | Rispondi al commento |


Telecom nella me..a e il Tronchetto fa il figo con i soldi delgi italiani, il manager di Alitalia è pagato (ovviamente sempre coi nostri soldi) 4 volte più di quello di KLM e mentre la compagnia olandese va a gonfie vele quella italiana è già da tempo nel baratro. Ma come funzionano le cose qua da noi? Più uno è incapace di gestire ciò che gli viene affidato e più fa carriera. Non è che questi grandi manager hanno capito come guadagnare solo per se fregando e fregandosene di chi gli da il pane?
E poi ci arrabbiamo se nel resto del mondo ci prendono per il c..o.

Alitalia Alitalia AAhhh..l'Italia.

Ponzio Capelli 13.09.06 12:27 | Rispondi al commento |


Beppe Grillo "Kill Tronchetti Provera"


Beppe Grillo "Kill Tronchetti Provera"


Beppe Grillo "Kill Tronchetti Provera"


http://www.youtube.com/watch?v=9rqMeegvUfc


ààààààààààààààààààààààààààààààààààààààààààààààààààààààààààààààààààààààààààààààààààààààààààààà
per vedere il video clicca sul mio nome.

Nicola Cellamare 13.09.06 12:26 | Rispondi al commento |


Caro Beppe,
vai e demolisci sto carrozzone!
io purtroppo non ho azioni ma hai almeno
tutto il mio appoggio.
Cordiali Saluti a tutti.

maurizio pignotti 13.09.06 12:26 | Rispondi al commento |


Caro Beppe,

Se non porti La tua azione in Parlamento, la cosa resta sterile come i girotondi di Moretti. Deciditi a farte il salto.
Di sicuro tu saprai fare meglio di questa armata Brancaleone che ci governa che non ha idee sull' energia,l' immigrazione, la sanita', ecc. ecc. .
Saluti Mario Scala.

Mario Scala 13.09.06 12:25 | Rispondi al commento | Discussione


buon pranzo a tutti
=)

giorgia meneghel ex gioix 13.09.06 12:24 | Rispondi al commento |


RIPOSTO PERCHé MI SEMBRA IMPORTANTE


2 cose veloci
1 nn comprate le azioni ma solo chi gia ne è in possesso deve partecipare (se vi mettete a comprare le azioni salgono e provetti gongola)
2 nn si va da nessuna parte se nn si utilizza questo tipo di iniziativa per ripristinare la legalità nel nostro parlamento.
e dopo aver ripristinato la legalità si dovrebbe cambiare registro, è impensabile che "veterani" della politica che per anni hanno solo saputo trascinare e far ingigantire i "soliti" problemi, possano (vogliano) di punto in bianco tirare fuori le soluzioni.

filippo russo 13.09.06 12:24 | Rispondi al commento |


molto interessante questa iniziativa Beppe, è l'unica volta che mi è venuta voglia di comprare delle azioni Telecom ;-))

attenzione però, mi pare però che il tronchetto abbia assoldato un gruppo di tuoi detrattori, assunti ad hoc, che ti sputano mer.da addosso sul tuo stesso blog...

adesso vedremo se i frequentatori del blog hanno una loro capacità di valutazione autonoma o se si faranno condizionare dai detrattori, credendo a chi vuole screditarti

Lucio Dattaro 13.09.06 12:23 | Rispondi al commento |


Non ho mai comprato le azioni telecom poichè Tronchetti non mi ispirava fiducia...(ed il management è la prima cosa che guardo per valutare una società...), però quasi quasi ne compro 1 simbolica per partecipare. In bocca a lupo!

Mirko Porciatti 13.09.06 12:23 | Rispondi al commento |


iniziativa da intraprendere assolutamente.

Ormai anche i fondi esteri si saranno accorti in che mani è finita Telecom Italia. Coinvolgeteli.
La persona che potrebbe risollevare le sorti è
la stessa che l'ha venduta a Tronchetti; cioè il tanto bistrattato in Patria ing. Giovanni Consorte che invece a ragione godeva della fiducia dei grandi investitori istituzionali ( Nomura ecc.).

E' stato coperto di fango per ignobili giochi di potere da molti dei suoi stessi azionisti .
Nei fatti, notizia ignorata dalla stampa (Corriere della Sera capofila di una indegna campagna denigratoria), l'ispezione ISVAP si è conclusa dicendo che in Unipol era tutto regolare ivi inclusa operazione BNL.
Consorte era ed è la miglior mente finanziaria ed organizzativa di cui disponga questo Paese dove, quando una persona vale, suscita l'invidia degli inetti che occupano tanti posti di responsabilità

giuseppe nava 13.09.06 12:23 | Rispondi al commento |


@ Emanela Vozza

Ciao Emanuela.

Non sono nè l'uno nè l'altro, sono solamente un OMONIMO, chi frequenta il Blog ormai mi conosce.
Sono una bestia rara, non sono nè un Fan del GURU grillo, nè uno che partecipa tanto per dileggiare, sparare cazz.ate (tipo Ivana Iorio), scherzosamente mi autodefinisco La Mosca Tze Tze del Blog (hai letto l'apologia di Platone ?).
Ti rispondo perchè (a contrario degli altri non sembri avvezza ad offendere le persone che non la pensano come te) le risposte che vuoi io non te le sò dare, sono abituato a parlare di quello che sò. Di sicuro non starei tranquillo se alla guida di una delle più grandi Aziende Italiane ci andasse Grillo e i suoi Grillini, qui non si gioca.
Che poi Tronchetti Provera debba essere rilevato è tutto un altro discorso.

CIAO

Ugo Intini 13.09.06 12:19 | Rispondi al commento | Discussione


non conosco proprio nessuno che abbia queste azioni, sono un po' scettico che si possa raggiungere un numero considerevole anche leggendo i commenti lasciati dai bloggers, cmq se ci provi porta con te una telecamera e filma il grande evento... sarebbe incredibile

Gennaro CAstellano 13.09.06 12:18 | Rispondi al commento |


Forse hai scelto l' immagine per il facile riferimento alla data 11 settembre o peggio all' attacco al potere (in questo caso tu attaccheresti tronchetti e ti paragoni agli infami 19 piloti).
Dopo 24h di educate critiche (anche da parte di chi è stato direttamente coinvolto) non hai cambiato immagine al post, o fatto alcuna precisazione sul motivo della scelta.
E' un atteggiamento un pò infame che fa passare la voglia di appoggiare la tua giusta iniziativa anti-tronchetti... Mi spiace :( .

omar conti 13.09.06 12:18 | Rispondi al commento | Discussione


se prr prrr prrrrodi e prr prrrr prrrrrovera, si sono incontrati una settimana fa, a colazione a Palazzo Chigi (cioè a sbafo), e non hanno parlato del piano Telecom e di come spartirsi pani e pesci, di che avranno parlato? se sò fatti una scopetta?, del brunello del 2001? d'a roma? si sono scambiati le carte dei pokemon? se dovavano vedè "sentieri"? e perchè a palazzo chigi? se non si è parlato degli assetti e dei piani finanziari di una società per azioni che vede la partecipazione di milioni di italiani nonchè dello stesso Stato, perchè scegliere palazzo chigi? è lecito discutere di cose private usando luoghi, maestranze e lavastoviglie dello Stato? e perchè non sono andati da "checco allo scapicollo?" per non pagare il conto?
già anche così si fanno i soldi, vero veggente?

silvia bada 13.09.06 12:17 | Rispondi al commento | Discussione


PECCATO CHE IL 90 PER CENTO DI CHI SEGUE QUESTO BLOG SIANO GIOVINI SENZA UN EURO IN TASCA, FIGURIAMOCI AZIONI. E LO DICO CON RAMMARICO.

Andrea Ronchetti 13.09.06 12:16 | Rispondi al commento | Discussione


un'altra delle tue enormi e dirompenti ca.zz.ate grillo!!!!!

se licenzi il cda e non ne nomini un'altro la telecom sarebbe commissariata con danno ENORME per tutti gli azionisti (il valore delle azioni andrebbe a zero) dovresti nominare un nuovo cda che chi nomini? tuo fratello, la zia e il cognato??
ma vattene affa.nc.u.lo brutto stro.zo una volta per tutte con le tue idee di mer.da rischi di rovinare definitivamente i poveri azionisti della telecom che di fregature ne hanno già prese fin troppe.

fai tutto questo solo per pubblicità, per la tua bramosia di potere e di ritorno economico, genovese di me.rda te ne freghi delle conseguenze delle tue azioni.
te lo ripeto, stron.zo licenziare il cda senza poter nominarne uno (e ti sfido a trovare persone comepetenti per gestire un'azienda del genere) vuol dire falciare i risparmiatori!

Mino Minoli 13.09.06 12:10

VIVA L' ELEGANZA DELLE PAROLE

MA SE LEI NON E' D' ACCORDO , PROVI AD ILLUMINARE SU COME FARE PER NON FARSI RUBARE I SOLDI ,
OPPURE E' UNO MESSO LI DA TRONC. PER SCRIVERE CONTRO GRILLO

mirella pisano 13.09.06 12:14 | Rispondi al commento | Discussione


amici
amici ossessionati dalla bar condicio,
pensiamo alla salute!

al carrefour stamani ci sono in offerta degli escatologici Culurgionis (Ravioli di patate Ogliastrini). trattasi di confezioni da mezzo chilo di culurgionis in rapporto 2:1 con le azioni telecomitalia secondo l'attuale quotazione.

tutte le partite della giornata di oggi sono state benedette da gavino angius e figlia, volete mettere?

(era questo il vero messaggio di beppe_G di oggi)

...e buon appetito!


bye for now

edmond :)))

edmond dantes 13.09.06 12:12 | Rispondi al commento | Discussione


un'altra delle tue enormi e dirompenti ca.zz.ate grillo!!!!!

se licenzi il cda e non ne nomini un'altro la telecom sarebbe commissariata con danno ENORME per tutti gli azionisti (il valore delle azioni andrebbe a zero) dovresti nominare un nuovo cda che chi nomini? tuo fratello, la zia e il cognato??
ma vattene affa.nc.u.lo brutto stro.zo una volta per tutte con le tue idee di mer.da rischi di rovinare definitivamente i poveri azionisti della telecom che di fregature ne hanno già prese fin troppe.

fai tutto questo solo per pubblicità, per la tua bramosia di potere e di ritorno economico, genovese di me.rda te ne freghi delle conseguenze delle tue azioni.
te lo ripeto, stron.zo licenziare il cda senza poter nominarne uno (e ti sfido a trovare persone comepetenti per gestire un'azienda del genere) vuol dire falciare i risparmiatori!

Mino Minoli 13.09.06 12:10 | Rispondi al commento | Discussione


Credo/Spero che Grillo non creda veramente di mandare a casa il CDA con le deleghe che raccoglierà. Ma sicuramente può raccogliere una rappresentanza significativa che possa esprimere il proprio parere sulla cessione della Rete Telecom. Questa era una delle operazioni auspicate nel documento elaborato tramite questo blog. Bisogna fare più rumore possibile perchè questa operazione venga fatta negli interessi dei lavoratori di Telecom e degli utilizzatori che ricordo sono tutti coloro che hanno un contratto telefonico con un qualsiasi operatore.
Se le persone che lavorano per fornirci il servizio telefonico, i fili di rame, le tecnologie ospitate nelle centrali Telecom, gli edifici che costituiscono le centrali (questi dovrebbero essere ancora proprietà di Telecom, e non di Pirelli real estate, se qualcuno ha informazioni precise si faccia avanti) tornano ad appartenere ad una società pubblica si può davvero fare qualcosa nell'interesse comune.
Sono disponibile a delegare Il sig. Grillo se, oltre alla sparata di effetto presenta un programma serio di quello che vuole fare con la nostra delega.
Saluti a tutti

Massimo Lazzarini 13.09.06 12:09 | Rispondi al commento |


la Telecom è in mano a

BANCHE PRIVATE AMERICANE

le stesse che hanno la FEDERAL RESERVE

che è LA BANCA CENTRALE AMERICANA e

stampa dollari di notte lucrando con il

SI:GNOR:AGGIO

beppegrillo è un traditore perché appoggia i banchieri e vi distrae e vi farà perdere tempo e denaro.

grillo ha censurato la parola SIG:NORAGG:IO e ora vuole venire a prendervi per il culo.

grillo in galera!

Giulia Anderson 13.09.06 12:08 | Rispondi al commento | Discussione


AVANTI MIEI FRODI!!!!
Non si arresta la caduta del titolo Alitalia alla borsa di Milano all'indomani della semestrale archiviata con una perdita netta di 221,5 milioni di euro, in peggioramento del 78% rispetto ai 124,7 milioni dello stesso periodo dello scorso anno. In ascesa anche la perdita operativa, aumentata a 131,8 milioni, contro gli 83,8 milioni del primo semestre 2005. Alle 11.20, infatti, a Piazza Affari Alitalia scende del 10,89% a quota 0,8095 euro per azione, a fronte dei 0,9062 euro della chiusura di ieri. Forti gli scambi sul titolo: sono passate di mano circa 57 milioni di azioni su un totale di quasi 1,387 miliardi, pari a poco più del 4,1% del capitale sociale della compagnia di bandiera..

fanto mas 13.09.06 12:08 | Rispondi al commento |


Grillo ti chiedo una cosa,
se la sfruttamento sessuale dei bambini è una cosa così orribile perchè per combatterla non ci metti lo stesso impegno che usi per affossare il Tronchetto?

Tu denunci, ma nel comportamento sei uno dei ciechi (un post e via per i bimbi, decine invece per la Telecom)

... allora è vero... il soldo conta di più di un bimbo violato.

Vai oltre Grillo. Inverti gli sforzi. Allora sì che ti distinguerai dalla massa dei ciechi.

Roberto Staroni 13.09.06 12:08 | Rispondi al commento | Discussione


UN PAESE CIVILE NON HA BISOGNO SOLO DI TELEFONI!

Roberto Giorgi 13.09.06 11:43 | Rispondi al commento | Chiudi discussione Discussione

Nemmeno dei bordelli...
Andrea Brizzi 13.09.06 11:51 |

http://canali.libero.it/affaritaliani/

Monza, allarme prostitute
Mercoledí 13.09.2006 10:05

Gli abitanti cambiano casa, un vero e proprio esodo: Monza è intasata dalle prostitute.
"La zona periferica è diventata invivibile" protesta la gente del luogo.

Ad ogni angolo della strada, in particolare nei quartieri residenziali di Triante e San Fruttuoso davanti ai 'palazzoni rossi' dove si concentra la maggior parte della popolazione di Monza, moldave, russe, nigeriane e asiatiche di ogni genere mettono in bella vista 'le attrazioni del caso.

Tutto alla luce del sole o della luna: giorno e notte senza il minimo pudore.
Anche se al calar della sera lo scenario si fa quasi 'da film': seni scoperti, gruppi di donne in atteggiamenti hard, rapporti consumati in macchina direttamente lì, sotto i balconi della gente, vestiti inequivocabili avvolti nelle fumose nubi di marijuana e sigarette tra il rumore assordante dei clacson e delle voci degli uomini in fase di contrattazione. Sono infatti numerosissimi i clienti interessati al nuovo movimento monzese. Gli uomini sono di tutte le età: dai ragazzini in motorino che sanno ancora di latte (ancora per poco) al classico buon padre di famiglia. Ubriaconi e omaccioni rudi sono all'ordine del giorno.

CIECO E STOLTO!QUI IN ITALIA VOLETE L'ENERGIA A BASSO COSTO MA NON VOLETE IL NUCLEARE, ALLORA COMPRATE DA GERMANIA E FRANCIA, NON VOLETE I BORDELLI ALLORA RIEMPITE LE STRADE DI PROSTITUTE E POI CHIAMATE LA POLIZIA PERCHE' NON STA' BENE,
NON VOLETE GLI IMMIGRATI CLANDESTINI E INFATTI SI VEDE:

BISOGNA RIAPRIRE I CASINI!!!

Roberto Giorgi 13.09.06 12:07 | Rispondi al commento | Discussione


anastasia macario ci sei?

maria rossi 13.09.06 12:07 | Rispondi al commento |


Per quanto sia pessimista sulla riuscita di questa azione, Beppe ... hai il mio personale Grazie per averci provato sul serio, stai infondendo coraggio e speranza anche in chi lo aveva perso.

Ricorda che Pulcinella era solo un burattino, eppure ha contribuito a modificare in meglio la storia di questo paese.

Gianluca Sini 13.09.06 12:07 | Rispondi al commento |


E la Telecom mi ha pure disattivato pure l'adsl per motivi "ignoti"!

Paolo Schena 13.09.06 12:07 | Rispondi al commento | Discussione


mi dispiace non ho azioni. Se le avessi ti delegherei. Meglio tu che i banchieri di assalto alleati/membri delle lobbies.
Ti consiglierei, per dimostrare la effettiva capacità imprenditoriale dei vertici telecom, di riportare i proclami e le promesse fatte al momento della fusione Tim-Telecom avvenuta nel 2003.
Si è vero vanno licenziati. Le azioni, però, caro Grillo per fare l'assemblea a modo loro le hanno già in mano ed in numero sufficiente.
Vedendo le facce dei membri del consiglio di amministrazione Telecom sembrava di vedere le stesse facce del consiglio di amministrazione dell'Inter. Ecco spiegati i risultati ottenuti sia a livello finanziario che calcistico.
Per chiudere. Le telecom per tornare ai fasti che furono deve trovare i Moggi, Giraudo e Pairetto del settore telefonico, sperando, però, di tenere nascosti i propri Recoba (come accaduto nel campo calcistico, dove l'Inter ha fatto giocare Recoba con un falso passaporto senza però, bontà dei professoroni dei vertici calcistici, alterare i campionati).
Viva l'Italia che è stata e che sarà (senza tali soggetti).

Libero Laudano 13.09.06 12:06 | Rispondi al commento |


SOS
SE FOSSE POSSIBILE CHI MI DICE DELLA SIG.RINA IVANA

LA TUTTOLOGA , FORSE ?

mirella pisano 13.09.06 12:05 | Rispondi al commento |


Dopo che mi ha stupito totalmente la lungimiranza di Beppe nel fatto della vittoria dell'Italia (hai ragione, grazie alla coppa del mondo abbiamo perso una sfida ben piu' importante, quella della rinascita del calcio!!!), ascolto Beppe con molto piu' rispetto.

Quel che mi preoccupa e': ma e' possibile che di politica ed economia se ne debba occupare un comico mentre la legge, i politici, il marketing fanno solo i c---i loro?

Vini Corsi 13.09.06 12:02 | Rispondi al commento |


OT
#################################################

ECCO COME E QUANDO E' STATA VENDUTA LA TIM!

IL 7 Settembre, SU UN VELIERO ANCORATO NEL BEL MEZZO DELL'EGEO, E' AVVENUTO IL MISFATTO!

#################################################
CLICCA SUL MIO NOME PER LA NOTIZIA.

Marcello Cerulli 13.09.06 11:59 | Rispondi al commento |


Caro Beppe,questa soluzione credo sia alcuanto improbabile, senza entrare nel merito di una sua possibile realizzazione, concordo con te nel provare a dare uno scossone a questo nostro paese sempre più spaccato in due (e non mi riferisco agl'orientamenti politici, bensi alla situazione socioeconomica)..Grazie a nome mio e a quello di tutti coloro che fanno parte del "paese reale",fatto di sacrificio, rinuncia e sforzo quotidiano per vivere in modo dignitoso, mese dopo mese,una vita serena e tranquilla.Senza l' ambizione di divenire multi milionari ad ogni costo e di conseguenza usare,sfruttare e utilizzare ogni mezzo giustificandolo con il proprio risultato.
In bocca al lupo per la tua iniziativa

Stefano Passarelli 13.09.06 11:59 | Rispondi al commento |


SIETE TUTTI UN BRANCO DI BARBONI !!!!!
NON AVETE NEMMENO UN AZIONE E DITE CHE E' QUASI IMPOSSIBILE COMPRARLE .. NON NE HO ..... SONO PIENO DI DEBITI ......... ETC....
VI RICORDO CHE UN TITOLO TELECOM QUOTA 2,2 CIRCA , E' VERO CI SONO POI LE SPESE DI DEPOSITO TITOLI E LE COMMISSIONI BANCARIE , MA DI CERTO PIANGERE IL MORTO IN MANIERA COSI EVIDENTE MI FA RABBRIVIDIRE

BARBONI !!!!!!!!!!!!!!

marco tronchetti 13.09.06 11:59 | Rispondi al commento | Discussione


trascrivo intervento di UGO INTINI:
---
non posso stare zitto ad ascoltare queste fanfaronate senza logica.
Per prima cosa "il limite di deleghe in capo alla stessa persona è 200 (art. 2372 c.c., valido per le società quotate con capitale superiore a 25 ML), di conseguenza Grillo non avrà mai le azioni necessarie.
MA ANCHE SE FOSSE, dopo che cosa si fà.
Siete bravissini a distruggere, soprattutto la roba degli altri (Auto etc), ho dei dubbi che siate capaci a costuire. Un gruppo come TELECOM non è un giocattolo.
---
Ciao Ugo, ma non è che sei proprio tu...?

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera:

Ugo Intini (Milano, 30 giugno 1941) è un uomo politico italiano, esponente storico del Partito Socialista Italiano ed attuale dirigente nazionale dello Sdi e della Rosa nel pugno.
Laureato in giurisprudenza, giornalista, è stato uno stretto collaboratore di Bettino Craxi che, nel periodo dei governi socialisti, lo nominò suo portavoce.
Nel 1998 partecipa - insieme ad Enrico Boselli - alla fondazione del partito dei Socialisti Democratici Italiani ed è stato più volte deputato alla Camera, l'ultima volta risultando eletto alle elezioni politiche del 2001 con il sistema maggioritario in un collegio della Liguria.
Nel 2005, sin dall'atto di costituzione del nuovo progetto radical-socialista della Rosa nel pugno, è membro della segreteria nazionale di tale federazione.
Il 18 maggio 2006 è stato nominato Viceministro agli affari esteri del governo Prodi II.

Estratto da "http://it.wikipedia.org/wiki/Ugo_Intini"

Se sei proprio tu... Benvenuto! Se sei un omonimo benvenuto lo stesso. Un approccio un po' più razionale e costruttivo alla questione non guasta. Perchè non proponi un'analisi più approfondita delle possibili conseguenze