Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Telecom: una storia italiana


Telecom_nella_bufera.jpg

L'iniziativa 'share action' ha raccolto finora 1750 adesioni per un totale di circa 4.800.000 azioni. Grazie per la fiducia. L'Internazionale di questa settimana mi ha dedicato la copertina, riporto il mio articolo che parla di una storia che per il momento non ha ancora un finale. Speriamo che sia almeno un finale sostenibile, come il debito di Telecom secondo Guido Rossi. Ma se il debito è sostenibile, il credito cosa sarà?

"Tronchetti si è dimesso da presidente di Telecom un venerdì, qualche minuto prima delle otto di sera, ora di cena. A Milano pioveva, un tempo autunnale, non c’era nessuno in giro per lo sciopero dei mezzi urbani. La tristezza era nell’aria. La voce di Aznavour cantava “Com’è triste la Borsa a Milano”, ma forse era solo un’eco in Galleria. Il giorno dopo un Tronchetti dimesso, senza cravatta, si aggirava in via della Spiga con i parenti. La sera riceveva nella tribuna d’onore di San Siro attestati di solidarietà simili a condoglianze. L’Inter, pareggiando con la Sampdoria, aggiungeva una nota di depressione quasi surreale al fine settimana di Tronchetti. Ma, come nella migliore tradizione giallistica, bisogna porsi la domanda: chi è il responsabile della caduta del tronchetto dell’infelicità? Il nome corso subito sulla bocca di tutti è stato quello di Romano Prodi, per la sua conformazione da maggiordomo ciclista. Il maggiordomo è il primo sospettato. Prodi è però da escludere in quanto persona da sempre non informata sui fatti e, in più, con un consigliere, Rovati, che inviando a Tronchetti una memoria ‘artigianale’ ha inguaiato tutto il Governo. La missiva, privata, privatissima, ipotizzava un riassetto del gruppo Telecom e il tronchetto, da perfetto uomo d’affari, di quelli che bastava la stretta di mano, l’ha subito passata al Corriere della Sera, il quotidiano indipendente del salotto buono in cui siede Pirelli. Rovati si è dimesso. Prodi dovrà riferire alla Camera non si sa bene che cosa, ma un suo silenzio eloquente potrà bastare insieme a un lancio di pomodori. Escluso Prodi chi rimane? Per capirlo bisogna tornare indietro nel tempo. Al tempo dell’Ulivo e di D’Alema. Il tempo delle privatizzazioni, il tempo dei ‘capitani coraggiosi’, ma senza una lira. Regnava da poco su Telecom Italia Franco Bernabè, un regnante dignitoso che aveva dato buona prova di sé all’Eni. Telecom non aveva praticamente debiti e generava tutti i giorni denaro sonante. Telecom possedeva società, immobili, aveva, tanto per dire, la flotta di auto aziendali più grande d’Italia. Un patrimonio costruito con le tasse di generazioni di italiani. D’Alema, allora presidente del consiglio, per motivi che nessuna mente umana (e forse neppure aliena) è in grado di capire avalla la cessione al duo Colaninno-Gnutti. Colaninno cede Omnitel e lancia un’Opa sulla Telecom. Il ricavo ottenuto dalla vendita di Omnitel non è certo sufficiente per l’Opa, che va sostenuta indebitando l’azienda. Per incanto una Telecom senza debiti si ritrova indebitata fino al collo. Franco Bernabè che aveva cercato di opporsi sostenendo la fusione con Deutsche Telekom, anche attraverso un confronto durissimo con il merchant banker D’Alema, noto industriale e economista, deve dimettersi. Da questo momento la sorte della più grande azienda del Paese, quella con le migliori prospettive industriali e i maggiori tassi di innovazione, è segnata.
Inoltre, la vendita in blocco di dorsale, telefonia fissa e mobile è un macigno sullo sviluppo del mercato delle telecomunicazioni. Non può infatti esistere un vero mercato se chi possiede la rete eroga anche i servizi. La rete doveva rimanere in mani pubbliche o, almeno, essere soggetta al controllo dello Stato con una partecipazione rilevante. Colaninno e Gnutti, che sanno fare i loro affari, cercano di ridurre il debito vendendo Tim, o almeno fondendola con Telecom, anticipando di cinque anni le mosse di Tronchetti, ma non gli è consentito. Colaninno cerca comunque di impostare un piano industriale che però non ha neppure il tempo di vedere la luce. Al governo arriva Berlusconi e per Colaninno si fa notte. A luglio 2001 Colaninno va in Argentina per una battuta di caccia e Gnutti, vista l’aria che tira, ne approfitta, incontra Tronchetti e vende. Tronchetti disponeva della liquidità ottenuta dalla vendita fatta nel 2000, durante il periodo della bolla speculativa, della divisione dei cavi per telecomunicazioni Optical Technologies alla statunitense Corning per l’incredibile cifra di settemila miliardi in contanti. Mille miliardi se li spartisce in stock option con Buora (200) e Morchio (300), a lui 450. Tronchetti acquista il controllo di Telecom con le scatole cinesi, in sostanza una serie di società in cui al vertice della catena c’è una piccola società che ne controlla una più grande fino ad arrivare alla Telecom. Tronchetti con lo 0,8 per cento di azioni (è lui il vero piccolo azionista) si ritrova a controllare un impero attraverso Olimpia in compagnia di Benetton, Gnutti, Unicredit e Banca Intesa. I debiti però rimangono, per ridurli la nuova strategia è semplice, è quella del rigattiere: vendere, esternalizzare. Seat, Telespazio, Finsiel, una parte di Tim, gli immobili di Telecom vengono venduti per fare cassa. Molte attività del gruppo vengono enucleate e date all’esterno. Ma questo non basta, i margini sulla telefonia fissa e mobile si riducono e il debito non permette di fare gli investimenti necessari. Si rischia l’implosione o la perdita di controllo se subentrassero nuovi soci in Olimpia. Si arriva al 2005, Tronchetti fonde Telecom e Tim con l’acquisto di quest’ultima attraverso un’Opa. Telecom si indebita ancora di più, ma accede ai contanti prodotti tutti i giorni dai telefonini. L’operazione è annunciata come strategica. Una strategia industriale che dura 18 mesi. Poi si ritorna all’antico. Si divide il fisso dal mobile per venderli a pezzi, uno o entrambi non si sa. Unicredit, Banca Intesa e Hopa lasciano Tronchetti al suo destino. Benetton svaluta le azioni Telecom che al momento dell’acquisto, nel 2001, erano state valorizzate a più di quattro euro e oggi valgono solo la metà. Tronchetti le azioni le ha invece mantenute a un valore d’affezione, ma le deve finalmente svalutare con effetti a catena sul gruppo Pirelli. Si dimette lasciando 41 miliardi di debiti che rimangono, escludendo obbligazioni e cartolarizzazioni varie (i pagherò agli investitori), suppergiù quelli di Colaninno. Ma con in meno tutte le aziende vendute. Il colpevole è quindi chiaro. E’ il dito medio della mano invisibile del mercato. Che ha colpito tutti coloro che hanno perso il loro posto di lavoro e i loro risparmi investiti in azioni Telecom. E’ un dito che ci vede bene, benissimo. Per questo ignora manager e azionisti di controllo per i quali la Telecom è stato un grande affare, il migliore della loro vita.
Per Parmalat era venuta a prelevarmi a Nervi la Guardia di Finanza. Voleva sapere come ero venuto a conoscenza del fatti. Mi portai una cartellina con scritto sopra Telecom per aiutarli a portarsi avanti con il lavoro. Ma non mi presero sul serio, del resto è giusto così, io sono solo un comico. Questa volta mi aspetto un’assunzione alla Consob o alla Borsa. Da comico a consulente finanziario globale. Ho deciso di fare il grande salto. Di controllare la Telecom senza tirare fuori neppure un euro. Un’Opa alla genovese. Ho lanciato la ‘share action’ per chiedere la rappresentanza dei piccoli azionisti, andare in assemblea e cacciare a calci nel culo i consiglieri, partendo da quelli indipendenti. Chi vuole partecipare può farlo collegandosi al mio blog ".

26 Set 2006, 18:02 | Scrivi | Commenti (1236) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

Commenti

 

Prima di fare un commento voglio inserire una voce presa da WIKIPEDIA
'''''''''''''''''''''''''''''''''''''''''
Iritel SpA era una società italiana che operava nel settore delle telecomunicazioni. Era interamente partecipata dall'IRI. La società, con sede a Roma, nacque a seguito dell'approvazione da parte del Parlamento della Legge n° 58 del 28 gennaio 1992 che, in adesione a precise normative CEE (Direttiva 90/388/CE), previde la separazione tra l’attività di gestione del servizio e quella di normazione e controllo del settore e il conseguente trasferimento all'IRI delle attività di telefonia e dei servizi radio-marittimi svolte fino ad allora direttamente dallo Stato attraverso l’ASST e l'Amministrazione delle Poste e delle Telecomunicazioni che facevano capo al Ministero delle Poste e Telecomunicazioni.
La società cominciò ad operare il 1º gennaio 1993 e il 27 luglio 1994 venne incorporata, insieme a Italcable, Telespazio e SIRM, in SIP, che in quell'occasione venne denominata "con formula abbreviata" Telecom Italia.
Con tali atti si realizzò l'unificazione nell'IRI-STET di tutti i servizi di telecomunicazioni, fino ad allora suddivisi tra gestione diretta da parte dello Stato e Concessionarie facenti capo alla STET, finanziaria di settore dell'IRI. Non furono compresi nel trasferimento i servizi dei telegrammi, di posta elettronica e di telematica pubblica svolti attraverso gli uffici postali.
Nel suo unico anno di completa operatività, la società IRITEL ha fatturato 2400 miliardi di lire circa.
''''''''''''''''''''''''''''''''''''''''''''''
Di scandali in Italia ce ne sono stati tanti ma questa vicenda potrebbe essere stata la madre di tutti gli scandali. In quegli anni esisteva ASST ovvero la società dello stato che gestiva il traffico telefonico extra cittadino - al momento della fusione in TELECOM si trasforma prima in IRITEL e poi completamente svalutata del suo enorme patrimonio in reti e immobili di enorme valore confluisce in TELECOM ...ecc.

Alessandro Pellegrini 28.06.11 20:10| 
 |
Rispondi al commento

prima queste cose le dicevano solo Beppe, Travaglio e quattro amici al bar (sperando di non essere intercettati). provate a sentire cosa dice uno che con telecom ha lavorato da prima che esistesse, uno che da 40 anni fa il consulente d'impresa, uno che conosce le cose dal di dentro, perchè era consulente sia dell'IRI, della STET, sia degli Agnelli, sulle PRIVATIZZAZIONI/CREAZIONI DI RENDITE PER POCHI PRIVILEGIATI ED IMPOVERIMENTI PER L'ITALIA TUTTA

http://www.youtube.com/watch?v=Mdc8cEV35Zg

henry chinasky 04.03.10 14:19| 
 |
Rispondi al commento

Beppe...questa te la racconto. Era tempo che volevo farlo! Io sono una delle "fregate "dall'offerta "tim tutto relax" (50 euro al mese prelevati dalla carta di credito in cambio di 1000sms+1000 mn di conversazione con scatto alla risposta).Sorvolo su tutte le volte che mi hanno "rubato"soldi dalla carta di credito!Poi restituiti il mese successivo...per carità!Ma se moltiplichiamo 300 € di errore al mese su un campione random di 3000 utenti?Quanto fa di interessi?Comunque un bel giorno esasperata becco un mio amico in gamba che chiama il 119 e fa"sono marco.....della redazione delle "iene"vorrei parlare con il responsabile delle relazioni esterne della telecom.Risponde un tal Francesco Saverio Galdo che era alla TUA CONFERENZA STAMPA,al quale dice:"Francesco scusami ma c'è una che mi sta rompendo da giorni che le hanno disattivato l'offerta "tutto relax",mi costringe ormai a fare una puntata..vorrei evitare!"E lui"NO! TI prego!Proprio ora che abbiamo il casino di Beppe Grillo NO!Ti lascio il mio n°di cellulare e la mia mail;dammi i dati della tizia"Il giorno dopo era tutto a posto.Ma siccome telecom colpisce ancora, ogni volta che mi è capitato messaggino a franceschino e DI DOMENICA tutto magicamente rientrava,soldi compresi.L'ultima in ordine di tempo consiste nell'avermi prelevato 306€ dalla carta di credito quale PENALE PER RECESSO ANTICIPATO.Penale da me mai richiesta,ho bloccato in fretta e furia la carta di credito convinta di essere vittima di una clonazione.No! Il ladro non era uno qualunque:era telecom! Stavolta ho cambiato numero.Non prima di aver scritto una mail a Francesco Saverio Galdo responsabile relazioni esterne della telecom, terrorizzato dalle Iene e da Beppe Grillo. E dall'idea che io apra un blog dal titolo "i reduci del 119"...ormai li conosco per nome quei poveracci del 119...sono arrivati quasi a farmi pena per la loro incompetenza..pensa tu!Comunque semmai ti giro la mail! Ah...sono la stessa che il 21 gennaio si incatena a Reggio Emilia!

Emanuela Moroni 12.01.08 14:13| 
 |
Rispondi al commento

SALVE MI CHIAMO EMANUELE SONO DI NAPOLI
VI DOVREI RACCONTARE TANTE COSE SU TELECOM MA VI FACCIO UN BREVE RACCONTO SULLE TRUFFE CHE TELECOM RIESCE HA FARE SEMPRE E DICO"" SEMPRE A TUTTI.
ALLORA IO AVEVO FATTO UN ABBONAMENTO CON TELECOM ALICE: UN PACCHETTO CHE VIENE CHIAMATO ALICE TUTTO INCLUSO30 VUOL DIRE CHE LA PERSONA CHE SOTTOSCRIVE
L"ABBONAMENTO DEVE PAGARE SOLO E DICO SOLO 30 EURO
ANDAVA TUTTO BENE PER UN PERIODO DI 4 MESI MA POI SI VEDE CHE 30 EURO NON FRUTTA VANO NELLE CASSE DI TELECOM ALLORA SONO INCOMINCIATE LE TRUFFE SULLA BOLLETTA MI TROVAVO MOLTE TELEFONATE DI 899 NUMERI SPECIALI NUMERI DI CELLULARI ECC, LA COSA BELLA CHE QUANDO IO CHIAMAVO A TELECOM DICEVANO SIGNORE LE COMINCI A PAGARE POI FATE LA CONTESTAZIONE SUI NUMERI CHE NON CONOSCE,,. OK SENZA PERDERE TEMPO PAGAVO PERCHÉ NON AVEVO TEMPO PER RISPONDERE A TELECOM E FARE FAX PER FARSI RIACCREDITARE I SOLDI TANTO NON TELE DAVONO.. MA POI LA SECONDA BOLLETTA ARRIVAVA ERA UNA LTRA BOLLETTA TRUFFA CON CIRCA 21 ORE DI TELEFONATE SUI CELLULARI E 50 TELEFONATE SUI NUMERI DI PADOVA MILANO VENEZIA GALLIPOLI ECC, IL COSTO DELLA BOLLETTA 289 EURO IN VECE DI 30 EURO LA STESSA PROCEDURA CHIAMO A TELECOM E GLI DICO SENTA IO NON DEVO PAGARE QUESTA BOLLETTA PERCHÉ NON HO MAI FATTO QUESTE TELEFONATE L"ORO MI RISPONDONO SEMPLICEMENTE DEVE PAGARE POI FATE RICORSO. IO HO FATTO UNA DENUNCIA AI CARABINIERI E HA FINALE STO PAGANDO A RATE PER NON PASSARE DALLA PARTE DEL TORTO MA QUESTO FINO A QUANDO CE LA POSSO FARE IO SONO DISOCCUPATO CON 4 FIGLI MA NON E FINITA PERCHÉ MENTRE PAGAVO QUELLA DI 289EURO
SU INTERNET MI COLLEGO AL SITO TELECOM E VADO NEL MIO PROFILO DI TELECOM E VEDO CHE TRA POCHI GIORNI MI ARRIVAVA UN ALTRA MOLTO MOLTO PIU GRANDE DI QUELLE 2. SI TRATTAVA DI UNA BOLLETTA DI 508 EUR
HA QUESTO PUNTO IO HO FATTO LA DISDETTA IMMEDIATA
E QUELLA DI 508 EURO NON LO PAGATA MA NON AVEVO NEMMENO I SOLDI COME FACEVO PER QUELLA BOLLETTA DI 508 CERA SCRITTO CHE ERA LE TASSE PER ABBONAMENTO
CHE L"ORO NON A AVEVANO

emanuele varriale 30.09.07 12:28| 
 |
Rispondi al commento
Discussione


ciao Beppe ecco la mia storia...
disdetto telecom...( per motivi assai ovvi )
e sono passata a SIADSL senza lineaa telefonica
bene tutto bene x i primi 3 giorni poi...........
QUANDO CERCO DI APRIRE UNA PAGINA INTERNET
mi appare registrati ad alice
apro qualunque pagina e mi dirotta su REGISTRATI AD ALICE
nemmeno a msn riesco ad accedere ..
ma è legale sta cosa !!!!!!!!!!
pago siadsl x la connessione
ma non la ho
chiamo siadsl e mi dicono che... è la telecom che ha mandato una connessione prova al termine della quale chiede la registrazione obbligatoria..
ora chissa quanti giorni passeranno prima che la cosa venga risolta -.-

maledetta telecom skifosa

pola eva 17.08.07 23:47| 
 |
Rispondi al commento

"senti ma è vera la storia del concorso delle ricevitorie con cui si vincono le rikarike da 10 euro grazie allo scontrino del pagamento e 1 sms??"
Devo dare una risposta anche a questa gente! Siccome tento di allargare il tuo oceano di "aprite gli occhi", trova il tempo per darmi una risposta. Per il resto, belin, evito i soliti commenti di rito. Sei un grande!

Massimiliano Ruggiero 12.04.07 22:19| 
 |
Rispondi al commento

Non comprate azioni telecom per delegare beppe, delegate solo se le possedete già.
Per chiarimenti leggete qui

http://beppegrillo.meetup.com/27/boards/view/viewthread?thread=2649473

Gianluca S. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 02.03.07 12:08| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe Grillo,
vorrei mettere in luce, se già non è sotto l'occhio di tutti, la nuova truffa TIM.
L'altro giorno ho ricevuto, tramite bluetooth,
un sms dal numero 48282. L'ho aperto per vedere cosa fosse e, SOLTANTO APRENDOLO, mi sono abbonato ad un servizio che mi manda sms a 3 euro l'uno: in pratica mi tolgono 3 euro appena me li vedono nel cellulare.
Per di più mi hanno detto (dalla TIM) che devo mandare un sms a mie spese per disdire l'abbonamento CHE NON MAI CHIESTO.
Così dovrò ricaricare il cellulare e farmi togliere altri 3 euro!

Un messaggio GRATUITO:
NON DIVENTATE CLIENTI TIM!
O se proprio volete rischiare grosso, quanto meno occhio al 48282.

Daniele Caibis

daniele caibis 26.02.07 14:11| 
 |
Rispondi al commento

Beppe Grillo e il professor Rossi

Uno dei più forti e attuali grattacapi del presidente di Telecom è come cercare di neutralizzare l'annunciata presenza di Beppe Grillo (e fans) all'assemblea del gruppo.

[ZEUS News - www.zeusnews.it - 20-02-2007]

C'è tempo fino ad aprile per pensarci e inventarsi qualche strategia di neutralizzazione o contenimento ma certamente lo sbarco in forze di Beppe Grillo con i suoi fans nell'auditorium Telecom Italia di Rozzano per l'assemblea della stessa Telecom, è uno dei pensieri che tolgono il sonno al presidente, il professor Guido Rossi.

Come spesso accade in Telecom, probabilmente Rossi insedierà una task force per studiare cosa fare: ne farà parte Toni Concina, l'uomo delle pubbliche relazioni di Rossi, che somma a una pensione d'oro di Telecom (dove aveva già lavorato fino all'età pensionabile) l'emolumento di dirigente Telecom; ci sarà poi l'ex maggiore dei carabinieri Damiano Toselli, già capo della security delle FS e oggi al posto che fu di Tavaroli alla guida dei guardiani Telecom; e ancora il capo del legale Guglielmo Bove (fratello del capo della security Telecom purtroppo suicidatosi) e infine Franco Brescia, assistente personale di Rossi.

Cosa si potrà inventare la task force per l'assemblea è difficile dirlo ma la preoccupazione è forte nei vertici, dopo l'acquisto da parte di Grillo di un'intera pagina del quotidiano La Repubblica per chiedere la cacciata di Buora e Tronchetti; e ormai Grillo è un personaggio anche per la stampa economico-finanziaria americana.

Una volta le assemblee Sip, ai tempi dell'Iri, erano disturbate solo da qualche sindacalista autonomo che prendeva la parola per criticare la durezza nei confronti del personale.

Basterà blindare Rozzano e alzare la voce in assemblea da parte di Rossi per fermare Grillo e i suoi seguaci? Ci saranno contatti diplomatici prima dell'assemblea, quei contatti sempre evitati da Tronchetti,che oggi è accusato da Grillo di averlo fatto spiare,pedinare e ascoltare.

Carlo Casella Commentatore certificato 20.02.07 11:25| 
 |
Rispondi al commento

Vodafone chiede a Telecom 759 milioni di danni

Continua la guerra giudiziaria per la concorrenza sleale.

[ZEUS News - www.zeusnews.it - 19-02-2007]

La guerra giudiziaria di Vodafone contro Telecom Italia e viceversa ha un nuovo fronte: Vodafone deposita presso la Corte d'Appello di Milano le prove dell'attività di CONCORRENZA SLEALE che Telecom avrebbe svolto ai suoi danni, utilizzando INFORMAZIONI RISERVATE, e ha chiesto 759 milioni di euro di danni.

Vodafone aggiorna da 525 a 759 milioni la richiesta di risarcimento danni. Allo stesso tempo una segnalazione è stata trasmessa alla Autorita' per le Garanzie nelle Comunicazioni e all'Autorita' per la Concorrenza, con la richiesta di un nuovo intervento urgente.

Secondo Vodafone, Telecom utilizzerebbe INFORMAZIONI PRIVILEGIATE (di cui dispone in quanto OPERATORE DOMINANTE DELLA TELEFONIA FISSA) per formulare offerte commerciali mirate per la telefonia mobile. In particolare, verrebbero proposte sistematicamente ai clienti di Vodafone, CHE ACCETTINO DI PASSARE A TIM, offerte personalizzate e SCONTI SULLA BOLLETTA TELECOM.

I clienti verrebbero selezionati sulla base di triangolazioni mirate di numerose informazioni privilegiate, commerciali e di traffico, in possesso della sola Telecom in combinazione con TIM.

Dall'indagine condotta da Vodafone risulterebbe che ben il 48% delle utenze affari interpellate ha ricevuto offerte per passare ai servizi mobili TIM, che includevano SCONTI INCROCIATI sulla bolletta Telecom. In diversi casi, avrebbero ricevuto forti sconti sulla telefonia fissa condizionati alla scelta di passare a TIM.

Carlo Casella Commentatore certificato 20.02.07 11:16| 
 |
Rispondi al commento

Telecom-plotto
di Rita Penarola - 12/10/2006

Fonte: comedonchisciotte [scheda fonte]




La tragica fine di Adamo Bove (nella foto), il supermanager della security Telecom “suicidato” con un volo di 40 metri lo scorso 21 luglio, potrebbe essere solo l’ultimo atto del duro scontro fra poteri finanziari (e paramassonici) occulti per il controllo del colosso italiano di telefonia e, forse, del futuro delle telecomunicazioni in Europa. Vediamo gli inediti assetti del potere in Telecom, fra uomini di area Opus Dei , faccendieri e piduisti.

Adamo Bove, il manager della security Telecom volato già il 21 luglio scorso da un ponte della Tangenziale di Napoli, era tra i professionisti di fiducia dell’Opus Dei. Il suo nome e la sua foto - con la scritta “deceduto” e la data sbagliata, 27 luglio - figurano ancora oggi fra i docenti degli Elis Fellows, i corsi professionali ad alto livello messi in campo dalla Prelatura romana con l’obiettivo di formare la nuova classe dirigente del Paese.

Per entrare a far parte del prestigioso organigramma occorrono requisiti ben precisi: «I Fellows sono persone che sanno dare "valore e valori" ai giovani che frequentano Elis - si legge nella presentazione ufficiale - ed aderiscono al nostro Manifesto». Vale a dire il documento che sancisce la nascita di Elis dentro la compagine religiosa fondata da Escrivà. Più che esplicita, dunque, l’appartenenza dell’intero apparato formativo alla potente “famiglia” guidata da monsignor Javier Echevarría. Inoltre, «chi frequenta l’Opus Dei sa bene - dice un ex alunno - che non è ammesso alcun docente privo di solide “referenze” nel vasto milieu della compagiine cattolica». Ma la presenza di big targati Telecom, nei corsi Opus Dei, non si limita al solo Bove. La corposa lista dei professionisti fellows, anzi, vede di gran lunga in prima fila uomini chiave del colosso di Marco Tronchetti Provera. A cominciare da Rocco Mammoliti, ingegnere, altro supermanager della information security Telecom, e p

Gianmaria Carmosino Commentatore certificato 03.01.07 22:14| 
 |
Rispondi al commento

perche' noi che siamo il popolo(il popolo e' sovrano)non ci opponiamo a tutto quello che ci combinano i politici?lo stipendio dei politici o lo dimezzano o almeno si tolgano tutti i benefici,cioe' comincino anche loro a ppagare tutto quello che comprano,che usano o altro,proprio come noi comuni mortali.far lavorare di piu' i detenuti cosi le carceri avrebbero piu' fondi da gestire,e meno soldi da chiedere allo stato,e sopratutto,i carcerati la smetterebbero di chiamare le carceri hotel.alla fine in galera si mangia si dorme si fa' qualche lavoretto.si chima galera questa?dove certi carcerati quando escono fanno di tutto per rientrare

moreno vettorello 02.11.06 12:30| 
 |
Rispondi al commento

Aspetto da molti anni l'adsl, in centrale è tutto pronto da un bel pò, ma per qualche motivo oscuro, è 6 mesi che si va avanti a posticipare la copertura e l'attivazione!
Nel mio lavoro sarei stato licenziato, loro invece fanno quello che vogliono senza nessuno che li controlli!
Quando avrò l'adsl(sempre se questo giorno arriverà) mi dovrò sorbire le telefonate di tiscali, tele2, libero ecc.. che mi romperanno le scatole per vendermi le loro adsl a prezzi stracciati che andranno male perchè tutto viene gestino dalla telecom! Dove cavolo siete stati finora? Parassiti anche voi!

Che schifo!

Emiliano Cavolina 24.10.06 13:23| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Telecom italia ha una nuova testimonial:
la Sigorina Gregoriacci, cioè la ragazza che per fare carriera come velina si è fatta fottere al ministero dal portavoce di Gianfranco FINI.
La Gregoriacci è altresì la fidanzata di Fabio Briatore, quint'essenza del pappone a 300 all'ora.
Il quadro è ora completo.
tronchetti vuole trasformare Telecom in un bordello, forse l'unico modo di riportare i conti in attivo.
Tra un po scopriremo pure che il sistema ADSL Telecom è un metodo di contracezzione e non di comunicazione.
Ho un vago senso di nausea.

giorgio sirchia 20.10.06 14:06| 
 |
Rispondi al commento

Ciao a tutti, giusto per ridere, o per piangere, vi consiglio di visitare www.aliceadsl.fr,
il sito francese di Telecom Italia. questo sito offre, qui in Francia, internet a 24 mega, televisione digitale e chiamate su fisso in Francia e altri 23 paesi a 29,90 € al mese...
Ma perché il tronchetto queste cose non le propone a noi italiani? Saluti a tutti!

Federico Pontoni 17.10.06 16:35| 
 |
Rispondi al commento

Innazitutto ciao gente , come va?.Io sono abbastanza scandalizzata e delusa leggendo un 'articolo apparso sul Corriere della Sera, che diceva più o meno che a gennaio 2007 sarannno tolti i fondi umanitari per la Corea perchè non ci sono più soldi. Come è possibile? ,se ormai da anni esistono associazioni per le adozioni a distanza ? che grazie alla Carrà la fiducia in loro è aumentata.Io stessa sono sostenitrice di una bimba Peruviana e mi è sempre stato detto da qualsiasi associazione che i soldi che mando servono per la bimba e per tutta la famiglia, ma anche per la comunità scolastica.Quindi se di adozioni a distanza ce ne millioni nel mondo come mai ancora tutta questa carestia? come mai i bimbi poveri aumentano?. Che io creda ancora agli asini che volano?.Saluti e baci alla Redazione.

Rosalba Graziano 17.10.06 10:38| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe, mi chiedevo quante azioni Telecom sei arrivato a rappresentare ad oggi e se questo numero ti consente di agire drasticamente (licenziamento) in consiglio d'amministrazione.
Un tuo ammiratore
grazie per l'attenzione

andrea oleari 17.10.06 10:18| 
 |
Rispondi al commento

Grazie ai compagni; grazie alla sinistra; grazie a D'alema. Grazie di aver dato il via alla rovina di una delle aziende che costituivano motivo di orgoglio per il Paese. Hanno voluto fare i capitalisti rampanti; costoro che, secondo la loro, di fatto rinnegata, ideologia, avrebbero dovuto essere statalisti.
Cosa ha portato questa privatizzazione ? Nessun beneficio per l'utenza, anzi: costi molto superiori, addebiti imprevisti, bollette gonfiate, call-centers assurdamente inefficaci, tempi di fornitura del servizio bibblici, e ... imminente crac. Crac in danno dei piccoli risparmiatori, ovviamente, non certo dei signoroni che hanno macinato milioni di euro con i giochetti della finanza rampante.
Nessuno potrà mai, credo, dimenticare che questa sinistra ha innescato il declino di Telecom, e adesso si mettono al suo capezzale invocando, suggerendo, una ri-statalizzazione. Vergogna !
Altra truffa ai danni del popolo dei risparmiatori e di tutta l'Italia, perchè questa ri-statalizzazione, alquanto discutibile e improbabile, sarebbe servita ancora una volta ad arricchire i soliti noti a danno degli altri.
Ci vediamo alle prossime elezioni pseudo-compagni!

giuseppe carbone 16.10.06 11:38| 
 |
Rispondi al commento

caro Beppe, per caso (cercando un amministratore per il condominio dove vivo, appartamenti di proprietà di f.s.spa in parte acquistati e in parte in affitto) ho saputo che il tronchetto partecipa (con pirelli r.e.) alla gara per l'acquisto della parte ancora di proprietà di f.s. della quale la stessa f.s. ha deciso di disfarsi entro il 31 dicembre c.a.(cartolarizzazione?).
ti chiedo se questa notizia di seconda mano corrisponde a verità.
mi angoscia un pò sapere che lui potrebbe essere mio vicino di casa e sopratutto mi preoccupa la sorte di tutti coloro (affittuari talvolta ultraottantenni) che ora vivono in quegli immobili!grazie stefano

stefano firinu 14.10.06 10:29| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Beppe,sono un lavoratore dipendente di una SPA e come tale sono preoccupato,perchè in Italia ci sono sempre più affaristi e sempre meno imprenditori.
Il caso Tecnosistemi di Mutti ci deve far riflettere,ma come è possibile che con tutti gli organi di controllo sulla borsa in Italia si possano polverizzare decine di posti di lavoro nonche i risparmi di tanta gente e questi signori riescano sempre a farla franca.
Questa gente dobbiamo mandarla ai lavori forzati ,bisogna metterli in condizione di non nuocere,fargli un elettroscoc a 20000 volts.
Dio non voglia che la Telecom faccia la stessa fine,me lo auguro per il bene di questo malconcio paese in cui viviamo.

Giovanni Grasso 10.10.06 15:01| 
 |
Rispondi al commento

Ciao, mi sembra siano passati più di dieci giorni dalla mia adesione, ma ancora non ho visto la delega. Siete sommersi di richieste ? Fateci sapere qualcosa sulle tempistiche, e a proposito, quando sarà la prossima assemblea degli azionisti ?

ciao

Alberto Spinello 09.10.06 16:32| 
 |
Rispondi al commento

I soldi del Monopoli....chi ritirerà le £ 20.000 o "€ 20,00" dal via....Non lo sai....Ma sempre loro i vari tronchetti della tristezza...
Lo avevo detto...
Già l'avevo pronosticato che con l'ingresso dell'Euro il credito mobiliare sarebbe cresciuto a dismisura...Si perchè banche, finanziare e grandi gruppi (spesso la stessa "associazione..."), si sarebbero preso tutto in cambio di poco e rivendendo a pochissimi con ricarichi sempre uguali per altrettanto pochi....Dov'è la democrazia...In questo paese se un governante fa tutto tranne che governare il paese ispirandosi alla giustizia...deve tornare là da dove è venuto...

Massimiliano Pianges 09.10.06 14:22| 
 |
Rispondi al commento

I soldi del Monopoli....chi ritirerà le £ 20.000 o "€ 20,00" dal via....Non lo sai....Ma sempre loro i vari tronchetti della tristezza...
Lo avevo detto...
Già l'avevo pronosticato che con l'ingresso dell'Euro il credito mobiliare sarebbe cresciuto a dismisura...Si perchè banche, finanziare e grandi gruppi (spesso la stessa "associazione..."), si sarebbero preso tutto in cambio di poco e rivendendo a pochissimi con ricarichi sempre uguali per altrettanto pochi....Dov'è la democrazia...In questo paese se un governante fa tutto tranne che governare il paese ispirandosi alla giustizia...deve tornare là da dove è venuto....

Massimiliani Pianges 09.10.06 14:21| 
 |
Rispondi al commento

"Share Action" o forse sarebbe meglio dire "Share Stock", una bellissima idea. Ricordiamoci una cosa, però: chi emette moneta continuerà a godersela indisturbato, "ispirando", di volta in volta, governi di centro, di destra e di sinistra nell'atto di scrivere la legge finanziaria o fornendo i denari a questo o quel fantoccio per portare a termine scalate societarie che hanno il solo fine di porre (anche formalmente) le maggiori società di capitali sotto il controllo del sistema finanziario globale. A quando una "Share Stock" della BCE o, in subordine, della Banca d'Italia?

Giacomo Castellano 09.10.06 11:40| 
 |
Rispondi al commento

Per chi fosse un po' a digiuno di scandili et similia italiani, vi consiglio la visione, la registrazione o l'acquisto delle puntate di Report all'indirizzo www.report.rai.it

luca azzini 08.10.06 11:28| 
 |
Rispondi al commento

Telecom, una brutta storia del malaffare italiano
Ciao beppe vai così
Alvise

Alvise Fossa Commentatore in marcia al V2day 07.10.06 22:38| 
 |
Rispondi al commento

Quando vai al consiglio di amministrazione dell telecom porta una videocamera!
così ci fai vedere la faccia che fa guido rossi, quando ti vede!

ANTONIO FUSCO 06.10.06 19:58| 
 |
Rispondi al commento


Vendita al'asta
http://cgi.ebay.it/ws/eBayISAPI.dll?ViewItem&item=260035686917&ssPageName=MERC_VI_ReBay_Pr2_PcY_BID_IT&refitem=260037701517&itemcount=2&refwidgetloc=active_view_item&usedrule1=CategoryProximity&refwidgettype=cross_promot_widget

Enrico Boscaro 06.10.06 10:12| 
 |
Rispondi al commento

telecom in vendita su EBay!!!
http://cgi.ebay.it/ws/eBayISAPI.dll?ViewItem&item=260035686917

Michele SQUERI 06.10.06 09:24| 
 |
Rispondi al commento

Ti sei dimenticato di dire che Tronchetto (oltre ad aver sposato figlia e soldi del sig.Pirelli) ha venduto nel , mi pare, 2001 la divisione cavi e fibre ottiche del gruppo medesimo intascandosi euro 700 mil. come premio per la bravura nella trattativa e dando un beneamato cazzo agli azionisti !
Bravo , eh !

elle vini NICOLA 05.10.06 12:54| 
 |
Rispondi al commento

********** OT **********
Avrei una proposta: per evitare la fuga di posti di lavoro perchè non creiamo una basedati su modello di Wikipedia in cui ognuno mette la provenienza dei prodotti e così la gente che NON VUOLE comprare cinese può evitare di essere presa in giro (tipo il fatto che l'ultimo passaggio di lavorazione fatto in Italia è sufficente per dichiarare il prodotto "Made in Italy")? Se poi magari si sensibilizza l'opinione pubblica in questo senso dovremmo farcela (io avrei in mente qualcosa tipo Pubblicità Progresso)...
Che ne dici Beppe? Si può fare? Così se la gente non compra roba importata faranno le produzioni qui in Italia finalmente...

Venturin Diego 04.10.06 21:04| 
 |
Rispondi al commento

DIFEMDI PRODI E ACCUSI TRONCHETTI PROVERA????
CHI HA FINANZIATO LO STUDIO DEL RIASSETTO DI TELECOM CHE TU CHIAMI PRIVATO?
ROVATI PRENDE INGENTI SOMME DAL GOVERNO E SENZA DIRE NIENTE A PRODI LI SPENDE DI TESTA SUA???
O PRODI SAPEVA DEL PIANO TELECOM?
IN ENTRAMBI I CASI PRODI HA FATTO UNA FIGURACCIA (E IO L'HO PURE VOTATO!!!).
E POI SE UN'AZIENDA è PRIVATA, LO STATO NON DEVE METTERE BOCCA.
CMQ CONTINUA A SCRIVERE E A FARE SPETTACOLI CHE 6 UNO DEI POCHI CHE GUADAGNA MOLTISSIMO(BASTA MOLTIPLICARE CIRCA 25 EURO PER CENTINAIA DI PAGANTI E PER MOLTE DATE!!!) E RIESCE A PASSARE DA COMUNISTA (SENZA NEANCHE SPORCARSI LE MANI)!!!!

paolo paolo 04.10.06 20:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ciao...lo so che non c'entra nulla con quello che succede nel tuo blog..ma sono talmente inca....
sono di pegli volevo venire a vedere il tuo spettacolo all'eden stasera...mer 4 ottobre....avevo detto che cominciavano a vendere i biglietti alle 17!esco dal lavoro di corsa alle 16 (lavoro in centro)mi precipito verso il cinema nel mentre mi telefonano i miei genitori (tuoi accaniti fan)e mi dicono che i biglietti erano gia finiti (alle ore 16 10????????)perchè avevano iniziato a venderli alle 15.30????
quindi???che significa???significa che non funzionano nemmeno gli orologi in italia!!!!
scusami beppe ma davvero ci tenevo a venire e a portare i miei "vecchi" ad un tuo spettacolo...ma come al solito c'e' stato qualcosa che non è andata....
buona serata e spero di poter vedere presto un'altro tuo spettacolo...buona serata.........
enza

enza grimaldi 04.10.06 17:26| 
 |
Rispondi al commento

....non si sente un po` pentito di aver votato per il pagliaccio bolognese..??
Auguri..ed in bocca al lupo..!

Graziano F. 04.10.06 17:16| 
 |
Rispondi al commento

ciao gente sono un nuovo iscritto e non ho molta dimistichezza con il sito e tanto meno con l'inglese,cerco informazioni su un farmaco:
metforal500(metformina cloridrato 500 mg)
grzie ciao.
ps:beppe ho visto incantesimi sei mitico.
finalmente ci sei tu a dar voce ai miei ideali.

daniele rignanese 04.10.06 16:10| 
 |
Rispondi al commento

Buon giorno a tutti
è la prima volta che scrivo, e non è da molto che seguo questo blog, ma già mi piace.
In aria di finanziari vorrei rendere pubblica una mia riflessione e sapere cosa ne pensate.
Io ho 29 anni sono un lavoratore autonomo sto cercando di avviare un'impresa che fa produzione, e che quindi in prospettiva dovrebbe creare occupazione.
purtroppo non esiste nessun tipo di "agevolazione" da parte dello stato, che per come la penso dovrebbe considerarmi come un suo buon investimente, da coltivare da seguire da incentivare....
Ma nulla, sono agli inizi e le difficoltà maggiori non le ho con quello che rguarda prettamente il lavoro, ovvero clienti, fornitori contratti ecc, no il problema e il tempo e l'impegno che devo dedicare alla burocrazia, per poi trovarmi etichettato come potenziale evasore.
Non mi è concesso nulla...tutti i movimenti dei mie conti devono essere giustificati, devo pagare tasse che sono fissi e costi fissi anche se al momento non fatturo nulla...OK va bene se serve
Ma mi chiedo con un fisco cosi attento, con un sistema cosi presente...come fa ha esistere un'evasione cosi elevata, come è possibile per esempio che al sud la malavita la faccia da padrona?
un commerciante può permettersi di scrivere nel suo bilancio un uscita di 100000,00 euro per "pagamento pizzo"?
come fanno a sfuggire alla finanza tutte queste cose...
tutti i soldi sporchi dovrebbero essere carta straccia...o no?

ditemi voi
Ciao!

Andrea recaldini 04.10.06 14:30| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Se ci mettiamo tutti a farla girare ci vorra' poco a fargli un bel casino...

L'auto ad aria è... volata via


Notizia del 28 febbraio 2006 - 14:49
L'auto ad aria è... volata via
Eolo, la vettura che avrebbe fatto a meno della benzina è stata fatta sparire. Perché?

VIVAMO IN UN MONDO DOVE CI VOGLIONO FAR CREDERE CHE IL PETROLIO E' IMPORTANTE QUANTO L'ACQUA QUESTA DEVE DAVVERO FARE IL GIRO DEL MONDO!Guy Negre, ingegnere progettista di motori per Formula 1, che ha lavorato alla Williams per diversi anni, nel 2001 presentava al Motorshow di Bologna una macchina rivoluzionaria: la "Eolo" (questo il nome originario dato al modello), era una vettura con motore ad aria compressa, costruita interamente in alluminio tubolare,fibra di canapa e resina, leggerissima ed ultraresistente.Capace di fare 100 Km con 0,77 euro, poteva raggiungere una velocità di110 Km/h e funzionare per più di 10 ore consecutive nell'uso urbano.Allo scarico usciva solo aria, ad una temperatura di circa -20°, che veniva utilizzata d'estate per l'impianto di condizionamento.Collegando Eolo ad una normale presa di corrente, nel giro di circa 6 ore il compressore presente all'interno dell'auto riempiva le bombole di aria compressa, che veniva utilizzata poi per il suo funzionamento.Non essendoci camera di scoppio né sollecitazioni termiche o meccaniche la manutenzione era praticamente nulla, paragonabile a quella di una bicicletta.Il prezzo al pubblico doveva essere di circa 18 milioni delle vecchie lire, nel suo allestimento più semplice. Qualcuno l'ha mai vista in Tv?Al Motorshow fece un grande scalpore, tanto che il sito www.eoloauto.it venne subissato di richieste di prenotazione: chi vi scrive fu uno dei tanti a mettersi in lista d'attesa, lo stabilimento era in costruzione, la produzione doveva partire all'inizio del 2002: si trattava di pazientare ancora pochi mesi per essere finalmente liberi dalla schiavitù della benzina.
CONTINUA... MA LO SPAZIO E' POCO.
CARO BEPPE CHE NE PENSI ? CIAO

Fabio Spaggiari 04.10.06 13:05| 
 |
Rispondi al commento

Facciamo così visto che i soldi non bastano più consiglio a tutte le famiglie monoreddito con figli a carico di iscriversi tutti agli uffici di collocamento in cerca di lavoro.ma quale università basta non c'è la facciamo più occorrono altre entrate in una famiglia ,l'unico e cercarsi un lavoro riempiremo così gli uffici di collocamento la disoccupazione andrà alle stelle poi vorrò vedrere le indagini istat.Un'altro consiglio è quello di non giocare più a nessuna lotteria,enalotto,totocalcio,totip tanto sono veramente pochi i fortunati su una marea che gioca nella speranza di vincere e risolvere così i suoi problemi economici,risparmiando soldi che vi potrebbero venire utili per altre spese più prioritarie.Una famiglia monoreddito al decimo giorno dopo aver ricevuto lo stipendio si ritrova a non avere più che qualche centinaio di euro non se ne può più.Per giunta con la nuova manovra finanziaria ci dicono che le macchine vecchie non euro 4 pagheranno più di bollo,ma bravi come se noi volessimo tenerci una macchina vecchia a tutti i costi ma non hanno pensato che non c'è la possiamo permettere una macchina nuova? è così ci hanno aumentato il bollo grazie!Siamo indebitati con le finanziarie che ci continuano a tartassare è a proporci nuove forme di prestito ma non possiamo andare avanti continuando a chiedere prestiti in continuazione specialmente dopo non avere nemmeno estinto i precedenti.Un single con reddito di 17.000 euro annuo campa più dignitosamente di una famiglia con un capo famiglia e 4 famigliari a carico con lo stesso reddito.Una vera soluzione è quello di aiutare tutti nell'acquisto della prima casa ma non un'aiuto all'acqua di rose,un sostanziale aiuto.Bravi poi ad inserire la possibilità di poter detrarre le spese sostenute per mandare i figli in palestre o piscine.Ma dico io ma chi a mai potuto mandare i figli a fare uno sport solo quelli che portano a casa due stipendi e si fanno aiutare dai parenti per non spendere 800 euro al mese in governanti

Flavio Nessi Commentatore in marcia al V2day 04.10.06 11:02| 
 |
Rispondi al commento

Buon giorno Beppe ho 24 anni e ti scrivo per dirti che grazie ai tuoi spettacoli e grazie a un tuo libro letto ho appreso molti altri aspetti di tante situazioni che i nostri politici e i nostri media ci volevano raccontare e far credere.
Ora analizzo ogni articolo di giornale con occhio critico e soprattutto quando vado a fare la spesa mi ricordo sempre delle tue parole.
Infine dico che al governo dei cittadini non importa niente curano l'aspetto economico penalizzando tutte le categorie(medici, piccoli imprenditori, agenti e quantalrto) ma non vedo nessun miglioramento in nessun ambito.
Ripeto ho 24 anni e sono fidanzato vorrei un figlio ma ciò mi desta un pensiero preoccupante in che situazione socio pollitica vivrà? Che possibilità avrà?
Grazie per l'aiuto prezione
Buona giornata
Andrea

Andrea Adani 04.10.06 10:33| 
 |
Rispondi al commento

Caro comico,
non hai ancora scritto una riga su questa finanziaria.
Cosa aspetti?
Sei ancora tramortito dai balzelli dei tuoi
eletti?
Attendo fiducioso.Gian

Gianfranco Cavallo 04.10.06 10:13| 
 |
Rispondi al commento

Complimenti Beppe, sei un lume nell'oscurità che stà avvolgendo l'Italia egli ultimi tempi....non ti fermare, porta l'informazione dove non c'è........sei mitico!!!!!

Marco Ballotta 04.10.06 09:14| 
 |
Rispondi al commento

EBBENE L'HO FATTO!
ECCO COSA PROVAI IN QUEI MESI TERRIBILI:

1) EFFETTO SPAESAMENTO: COSA CI STO' A FARE IN CASA SENZA TELEVISORE? (2 MESI)

2) EFFETTO PAURA DI SE STESSI: MA COSA VOGLIO DIMOSTRARE? (3 MESI).

3) EFFETTO MOSCA BIANCA: FATE COME ME, MA NON NE SEI ANCORA CONVINTO. (5 MESI E' DURA, E' PREFERIBILE FARLI COINCIDERE CON L'INIZIO DELLA PRIMAVERA).

4) EFFETTO CULTURA: SI LEGGE DI PIU' E SI CONSULTA INTERNET. (DURA ANCORA OGGI).

5) EFFETTO SOCIALE: SI TROMBA DI PIU',SI SOCIALIZZA VOLENTIERI COL PROSSIMO E I VICINI DI CASA. (SPERIAMO CHE DURO ANCORA).

6) EFFETTO SOLLIEVO: RIESCO A SENTIRMI BENE LO STESSO E DECIDO PIU' LIBERAMENTE PER CHI VOTARE PERCHE' HO SMESSO DI FARE PARTE DELLA TIFOSERIA IDEOLOGICA. (I NUOVI GOVERNANTI VENGONO SCELTI PER LE LORO IDEE E CURRICULUM PUBBLICATI SU INTERNET, IL DIBATTITO AVVIENE SUI BLOG, I NEWSGROUP E NELLE PIAZZE).

7) EFFETTO SPERABILE: SE TANTI SI AGGREGANO E SI DETERMINA UN MOVIMENTO NUOVO DI CIVILTA' I PREZZI SCENDONO.

PERCHE?

MENO PUBBLICITA' IN TV, PERCHE' INVESTIRE PER PARLARE A 4 GATTI?
MENO SOVVENZIONI AI PARTITI DA PARTE DELLE AZIENDE, TANTO CHI LI ASCOLTA PIU' QUEI VECCHI BABBIONI?
PIU' QUALITA' PERCHE' INFORMAZIONI SU INTERNET E PASSAPAROLA;
LA RADIO TORNA AD ESSERE LA REGINA DELL'INFORMAZIONE E LA FIGURA DEL GIORNALISTA NE BENEFICIA INNESCANDO UN CICLO VIRTUOSO PER L'EFFICENZA DI SANITA' SCUOLA INFRASTRUTTURE

8) EFFETTO A DISTANZA: DOPO ALCUNI ANNI DI LATENZA LA TV TORNA A ESPLETARE LE SUE GIUSTE FUNZIONI DI INFORMAZIONE INDIPENDENTE E DI PACATO INTRATTENIMENTO PERCHE' DICEVA UN SAGGIO: "GUAI SE MANCASSE LA MANCANZA"! OVVERO SI STAVA MEGLIO QUANDO SI STAVA PEGGIO, MANCAVANO LE COSE MA C'ERA PIU' CONTATTO FRA LE PERSONE (ALTRO CHE FILM E PARTITE TUTTI I GIORNI, CHIUSI NELLA BARA CASALINGA).

9) OGNI SERA PRIMA DI ADDORMENTARMI, SALUTO MR. ORWELL, GLI MANDO UN BACETTO E UN SORRISO DI RINGRAZIAMENTO.

10) HO COSTRUITO UN CAMINETTO, PROPRIO LA', NELLA PARETE DOVE STAVA AVVIZZENDO IL SECONDO RINASCIMENTO!

JECKYLL&HIDE 04.10.06 04:18| 
 |
Rispondi al commento

ho letto il tuo ultimo libro. lo so è facile, mi dirai, trovare qualche contraddizione in ognuno di noi. pero' devo dirtelo: tu dici: i figli li fanno i ricchi: tu hai 6 figli.
Se hai un blog, utilizzare il trackback, altri blog, di questo post, inserire il link. ma che c.. vuol dire? io non so l'inglese, è grave? vorrei parlare italiano gli inglesi mi stanno sul c.. a noi ci odiano(peggio per loro).
a questo punto penso che per far sentire la tua voce a più persone DEVI fare politica. i politici, anche quelli che dicono caz....parlano sempre e ovunque. a me i partiti fanno schifo, io non voto più perchè non sostengo chi mi fa schifo.
pero' penso che tu che hai molto da dire dovresti "servirti" di un partito ed entrare nel suo organico. altrimenti fai tu un partito per te. sono sicuro che avresti centinaia di migliaia di voti, non so, forse milioni? io ti voto. cosi' torno a votare. tu leggerai mai queste parole?

alberto amiicucci 04.10.06 01:04| 
 |
Rispondi al commento

CIAO BEPPE SONO DA SEMPRE UN TUO FAN,CERCO DI FARE IL SINDACALISTA DA CIRCA TRE ANNI ALLA CISL DI TERAMO MA SPESSO MI VIENE VOGLIA DI MOLLARE TANTO è LO SCHIFO CHE MI TOCCA VEDERE SENZA POTER FARE NULLA,PENSAVO DI POTER FARE QUESTO LAVORO METTENDO PASSIONE PER POTER CAMBIARE CIO'CHE NON VA'.TROPPO SPESSO TUTTO MI SEMBRA ASSURDO,QUI A TERAMO MI HANNO AFFIDATO IL SETTORE TESSILE CHE VIVE UNA CRISI MAI VISTA FINO AD ORA MOLTI DICONO CHE DIPENDE DALLA GLOBALZZAZIONE IO RITENGO CHE SIA SOLO SPECULAZIONE,NELLE CONFEZIONI SI PRODUCONO PANTALONI DI GROSSI MARCHI PER POCHI EURO POI LI VEDI IN VETRINA CHE COSTANO CENTINAIA ,COSI' COME LE SCARPE E TUTTO IL RESTO. LA COSA CHE PIU MI FA' INCAZZARE è LA TOTALE ASSENZA DELLE ISTITUZIONI DEI SEVIZI DI VIGILANZA DI TUTTI INSOMMA.ULTIMAMENTE HO AVUTO AL FORTUNA DI POTER RAPPRESENTARE ALCUNI LAVORATORI CHE DA QUALCHE MESE NON PERCEPIVANO STIPENDIO E INOLTRE VENIVANO QUOTIDIANAMENTE MASSACRATI DAL DATORE DI LAVORO,IN QUESTA SITUAZIONE INSOSTENIBILE HANNO DECISO DI FARE SCIOPERO MANIFESTANDO DAVANTI AI CANCELLI PER UNA SETTIMANA POI DOPO ESSERE STATI MINACCIATI SONO STATI LICENZIATI PER ASSENZA INGIUSTIFICATA ,UNA PALESE VIOLAZIONE DEI LORO DIRITTI,MA QUI è INIZIATO IL LORO CALVARIO.IL DATORE DI LAVORO E IL SUO FIDO CONSULENTE SONO DUE PERSONAGGI NOTI NON CERTO PER COSE POSITIVE,QUESTI NON SI SONO LIMITATI A LICENZIARE HANNO QUERELATO IL SOTTOSCRITTO E DENUNCIATO I LAVORATORI PER DANNI,E FIN QUI NON C'E' NULLA CHE MI MERAVIGLIA,IL FATTO E CHE ORA CON QUESTO LICENZIAMENTO I LAVORATORI NON POSSONO ISCRIVERSI NELLE LISTE DI MOBILITA',NON POSSONO PERCEPIRE ALCUNA INDENNITA DI DISOCCUPAZIONE E NON TROVERANNO FACILMENTE UN NUOVO LAVORO PERCHE' SONO STATI LORO ,SECONDO QUANTO RIPORTATO NELLA LETTERA DI LICENZIAMENTO AD ASSENTARSI ARBITRARIAMENTE DAL LAVORO PER QUESTO CAUSA DEL LORO MALE.PER OTTENERE UNA PARVENZA DI GIUSTIZIA DOVREMO ATTENDERE UN PROCESSO E NEL FRATTEMPO VEDER SCOMPARIRE L'AZIENDA CHE FALLIRA' NO PAGANDONESSUNO E FACENDO ACCOLL

DANIELE GIAMPIERO 04.10.06 00:04| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe Grillo,sono un tuo ammiratore ormai da tempo,ho quarant'anni una bella mogliettina e sono felicemente padre di due bellissime fanciulle,alle quali cerchiamo di non far mancare nulla,anche se da operaio ammetto che non sia facile e comunque grazie a Dio non possiamo lamentarci più di tanto.
Ti scrivo perchè
da tempo continuo a pensare a un problema,che credo sia anche di milioni di italiani:i dentisti!!!Senza nulla togliere a loro,mi chiedo come faremo ,fra poco,ad andare da loro a fare una visita?quando sò che con molte probabilità le mie bimbe dovranno portare l'apparecchio ed anch'io avrò bisogno di cure? Abbiamo paura di non potercelo permettere,se non rinunciando ad altre cose;quali ancora non sappiamo,ma visto l'importanza della cosa,in qualche modo faremo.
Ed allora la domanda a cui vorrei avere una risposta è questa:perchè se ho bisogno di fare una lastra anzichè una prova da sforzo,visto che sono anche cardiopatico, è sufficente che vada a fare una visita,a pagare un ticket(ben contento di contribuire in tal senso)e non possa fare lo stesso per fare una lastra o quant'altro alla bocca?
Sperando tanto che tu possa darmi spiegazioni a riguardo,colgo l'occasione per farti i miei comlimenti e porgerti i miei distinti saluti.ciao e grazie di tutte le notizie che col tuo blog quotidianamente mi permetti di ricevere.
Continua così,sei un grande!!!!!

corrado carminati 03.10.06 23:45| 
 |
Rispondi al commento

RICORDATE CHE QUANDO VI PROPONGONO DI ACQUISTARE AZIONI IN TELEVISONE FACENDOVELE PASSARE PER UN GRANDE AFFARE è SEMPRE UN INC...TA!!!
IN TV TUTTO E' SEMPRE UNA MEZZA INC....A MA LE AZIONI SONO UNA INTERA.

batterista turnista 03.10.06 21:44| 
 |
Rispondi al commento

TREVISO-- grande GRILLO ti aspettiamo a treviso giovedi 5 ottobre . RISPARMIO TRADITO e' stato chiamato a darti forza .. SPERIAMO in una tua mano a darci forza a ricuperare i nostri piccoli risparmi truffati. www.controletruffe.com

cogo andrea 03.10.06 20:08| 
 |
Rispondi al commento

www. ladestra.info
www. ladestra.info
www. ladestra.info
www. ladestra.info
www. ladestra.info
www. ladestra.info
www. ladestra.info
www. ladestra.info
www. ladestra.info
il sito della destra

mi scappa la cacca 03.10.06 19:15| 
 |
Rispondi al commento

BEPPPE MI FAI SAPERE QUANDO SARAI CHIAMATO COME PERSONA INFORMATA SUI FATTI ANCHE PER TELECOM

Pierpaolo Mazzarella 03.10.06 16:46| 
 |
Rispondi al commento

Perché non fai una O.P.C.n.C.a.G.:
Offerta Pubblica di Calci nel C..o al Governo, che per essere eletto ha promesso di non aumentare le aliquote delle tasse IRPEF e poi è la prima cosa che ha fatto assieme alle tasse di successione, ticket sanitari etc. etc..
Fai un sondaggio di chi oggi voterebbe ancora loro e chi no .......... e poi glielo presenti! Forse che il "ridente ciclista" non ha fatto abbastanza danni con IRI, EURO, STUDI SULL'ALTA VELOCITA', SME, CIRIO etc. etc., magari capisca di che sta rapidamente mandando a catafascio l'Italia? Bisogna imparare da chi insegna PRIMO SOCCORSO: se non puoi fare bene ............. almeno non nuocere! P.S.: Posso mettere un link del tuo sito sul mio sito?
Buon lavoro.


HO NOSTALGIA DI TREMONTI. PENSATE UN PO'!

vittorio rollo 03.10.06 12:31| 
 |
Rispondi al commento

Vorrei evidenziare una cosa:
nell'azienda in cui lavoro, di 3500 dipendenti, fornitore Telecom , hanno comunicato che verranno lasciati a casa 400 individui in quanto la Telecom ha ridotto del 20 % il budget per il 2007.
Ovviamente non verrà licenziato nessuno, non saranno rinnovati i contratti a tempo det.

Mi chiedo se anche pubblico con tale politica perderebbe 1/7 dei costi (perchè questo siamo) in appena 3 mesi.

Giada Montesano 02.10.06 18:24| 
 |
Rispondi al commento

Io avevo dato la mia desponibilità per mandare la delega delle mie azioni Telecom.
Mi sembra che dovevate mandarmi un modulo via e-mail, ma ancora non ho ricevuto niente.

andrea dall'alba 02.10.06 16:40| 
 |
Rispondi al commento

Condivido pienamente il commento della sig.ra Grazia la manovra economica non sta facendo altro che far inca...e sempre di più gli italiani.Tengo ad aggiungere che non colpisce solo redditi della pubblica amministrazione ma anche quelli del terziario.Aggiungerei ai cornuti è mazziati presi per il c..o con uso di dosi di vasellina per non farsi accorgere.

Flavio Nessi Commentatore in marcia al V2day 02.10.06 15:37| 
 |
Rispondi al commento

Relativamente alla finanziaria: ho appreso stamani guardando le tabelle dei nuovi scaglioni IRPEF, che i redditi tra i 15.000 e i 28.000 euro lordi, avranno un aumento della tassazione dall'attuale 23% al 27%. Dalle recenti dichiarazioni di Prodi emergeva viceversa un sostegno alle fasce più deboli.Piace ricordare che in quasta fascia si collocano gli stipendi della maggior parte degli operai e dei lavoratori della pubblica amministrazione che attualmente vivono con redditi al limite della soglia di povertà.Ciò che più mi indigna è la presa per i fondelli nei confronti dei lavoratori che devono anche ascoltare dichiarazioni fasulle.cioè:cornuti e mazziati!!

grazia aldovini 02.10.06 14:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ieri sera ascoltavo per radio 2 tizi che facevano questa riflessione;

berlusconi per dimostrare che lui non è uomo da stare all'opposizione e basta ma che se vuole fa saltare tutti dalle sedie fa scoppiare Calciopoli

sotto accusa ci mette la juve che come il Milan e l'Inter serve alla FIAT alleata del governo ad aggiustare i bilanci prima delle tasse

Moggi finisce in piazza con le intercettazioni sui giornali

Al governo si rendono conto che la telecom gestita dal Tronchetto della felicità (fidato uomo di berlusconi adibito a fare i lavori sporchi quando il capo ha il vestito buono) possono spiattellare senza controllo informazioni segrete, grazie a tim che registra tutto quello che passa per i loro telefonini

immediata legge sulle intercettazioni, (e qui chissà quale contropartita ha dovuto pagare il governo per far passare il tutto cosi in fretta)

Poi prodi e scagnozzi senza memoria attaccano telecom per prenderne il controllo

Il tronchetto cerca come scritto su tutti i manuali di guerra, di affondare la nave o perlomeno di mandare all estero Tim prima che prodi se ne impossessi.

Ma prodi blocca tutto e manda super Rossi l'uomo giusto per tutto a occupare Telecom.

A questo punto scatta la vendetta con la ritorsione sull'inter o meglio su moratti alleato di berlusconi nelle questioni di telecom e delle intercettazioni.

Moratti che usa l'inter per riciclare il denaro delle sue aziende ora accusa il colpo e prepara con il suo alleato la contro mossa

Gli alleati di prodi al governo intanto si danno battaglia facendo affermazioni che se non ottengono questo o quello fanno cadere il governo per mettere prodi in difficoltà e obbligarlo a cedere loro parte o tutto il potere appena guadagnato su telecom e sulle migliaia di intercettazioni imbarazzanti in esso contenute.


SARA VERO??????

Emanuele D'Agata 02.10.06 13:41| 
 |
Rispondi al commento

Beppe 6 sempre un grande...cacciarli a calci nel culo,la soluzione migliore,la soluzione finale...
L'ipotesi è sempre la rivoluzione.

andrea brizi 02.10.06 10:22| 
 |
Rispondi al commento

Messaggio n°112 del 01/10/2006

COME TI SALVO LA TELECOM IN UNA MOSSA (2 episodio)

Si va chiarendo la questione Telecom. Si sta delineando il modo nel quale lo stato riacquisterà la telefonia fissa.
A pagare saranno i soliti ma la tecnica diversa rispetto alla "privatizzazione".
Mentre per consentire l'affare a Tronchetti i soldi furono presi dai risparmi dei cittadini depositati in banca (attraverso un prestito sicchè il privato di soldi non ne aveva) stavolta saranno sempre i lavoratori (e ci mancherebbe!) con il loro TFR ad "acquistare" (per la SECONDA VOLTA!) la società telefonica tramite i fondi pensione creati "ad hoc" colla riforma del Trattamento di Fine Rapporto.
Come noi, ancora una volta, avevamo azzeccato, il potere romano vuole i soldi degli operai da gestire a sua discrezione in nome della "solidarietà", in realtà per rinsaldare il proprio potere e salvare i marcescenti carrozzoni para-statali quali appunto la Telecom, l'Alitalia, la Fiat.
Questa è la verità, che neanche i sedicenti rivoluzionari alla Beppe Grillo osano dirvi. Che i cittadini già hanno dato, per la messa in scena tricolore, i loro risparmi al posto dei privati squattrinati, ed ora nuovamente, col loro TFR, COSTRETTI ad aderire a fondi pensione che useranno quella liquidità per qualunque scopo eccetto l'interesse dei legittimi proprietari. Anche il "liberista" dei miei stivali Tremonti si è dichiarato d'accordo. Dimostrando (perdonate l'immodestia, al solito!) che abbiamo ragione. In italia esiste il "partito UNICO dell'interesse nazionale" disposto a qualsiasi nefandezza pur di mantenere "in vita" lo stato-zombie italico. E "casualmente" nei giorni in cui lo stato-governo cattocomunista deve spiegare cruciali evenienze come Finanziaria e Telecom ecco un provvidenziale sciopero dell'informazione.
Per quanto ancora durerà quell'INCUBO INFERNALE chiamato "italia"?

di Domenico Gatti del Canna-Power Team

http://www.fottilitalia.com/
il sito anti-italiano per eccellenza s

giuseppe resoli 02.10.06 09:34| 
 |
Rispondi al commento

Non bastava lo scandalo Prodi e lo scandalo Telecom. Ora ci voleva anche lo scandalo della nuova finanziaria. Prodi vai a casa!

www.disinformazione.it

Giuseppe Cardellini 02.10.06 08:29| 
 |
Rispondi al commento

Sabor, sei il numero 1!!!

www.magiadepipa.com

paolo stefani 01.10.06 23:36| 
 |
Rispondi al commento

Carissimo Beppe,
ti scrivo da NewYork e negli ultimi 8 anni ho lavorato come manager di discreto successo in Spagna, Portogallo e UK.
Il motivo per il quale scrivo e' che dopo tanto tempo fuori dall'italia, piu' passa il tempo e piu' sono disgustato dalla situazione del paese. Ma perche' cacchio in italia la legalita' non deve esistere? Perche' la politica e l'economia sono retti da personaggi di cosi dubbia moralita'?
Io non voto da piu' di 10 anni ma so che un giorno (spero arrivi presto) potro' votare Beppe Grillo e smettero' di vergognarmi del mio paese.
A Beppe... Sbrigati!!!!!!

Paolo Menicucci 01.10.06 22:56| 
 |
Rispondi al commento

Non ci ho capito niente.
Cavolo. Questo mi deprime. Si intuisce che dici cose importanti, ma per me resta arabo.
Comunque grazie.

carlo da firenze 01.10.06 18:41| 
 |
Rispondi al commento

La Finanziaria sarà di 33,5 miliardi, sopra i 70 mila euri pagheremo il 43 per cento, 7 miliardi di lotta all’evasione, 5 miliardi di tagli ai comuni, 20 per cento di tasse sulle rendite finanziarie, e sono 2,5 miliardi di entrate, redditi esenti fino a 14.700 euri, 1 miliardo in più dal demanio, esentasse fino a 8.000 euri, fino a 10.300 con il coniuge a carico, fino a 12.540 con coniuge e 1 figlio, a 14.750 con 2. Poi. 34 milioni i veicoli circolanti, 600 mila Suv oltre i 2.000 di cilindrata, sgravi per “Euro 4”, 3 per cento di prelievo per pensioni sopra i 5.000 euri, contributi dal 17,6 al 20 per cento per gli autonomi, che fanno 4 miliardi in più, 5 punti di cuneo fiscale in meno, meno 7 miliardi, o forse 6, forse tutti nel 2006, forse il 40 per cento nel 2007, 5 miliardi di addizionale comunale Irpef, ticket sanitario da 36 a 40 o 41 euri, 3 miliardi in arrivo, le entrate per gli studi di settore passano da 5,1 miliardi di fatturato a 7,5 miliardi, più 900 milioni dagli enti inutili. Dice Tommaso Padoa-Schioppa che “i numeri parlano da soli”. Se è per quello anche i matti.

Marco Franceschini 01.10.06 17:20| 
 |
Rispondi al commento

Grazie Beppe per quello che fai. Non sorriderai, spero, se ti dico che leggerti mi serve a spazzar via quella strisciante senzazione che battersi per vedere se riusciamo a costruire una societa degna di esseri che si considerano i più importanti del pianeta, non serva a niente. Grazie davvero Beppe, io vivo a Ginevra, se passi per di qua fammi sapere

alfio bravaccini 01.10.06 13:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

da milanista quale sono mi ricordo di quando si urlava: "VAI MASSARO"! Ve lo ricordate?
Ora si deve e sottolineo si deve, urlare:
"VAI BEPPE"!
Se ti candidi alle prossime elezioni, speriamo arrivino presto, avrai il mio voto, garantito! Però mi piacerebbe molto che tu lo facessi con un tuo "partito/movimento", onde evitare mescolamentiminestroninciuci vari. Se ti dovesse servire una mano non la negherò di certo a te.
IN BOCCA AL LUPO!

Gianpietro Colla 01.10.06 10:38| 
 |
Rispondi al commento

Quello che stai facendo Beppe ,dimostra che la forza che sta dentro I GRANDI come te puo essere piu' potente di chi appare e vuol farci credere di ESSERE GRANDE ,solo con l'apparenza
e' finita l'epoca dell'apparire o comunque ha i giorni contati .
grazie Beppe

marco migliorati Commentatore in marcia al V2day 01.10.06 10:27| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Beppe,

ho fatto due calcoli e dal sito della Borsa Italiana http://www.borsaitaliana.it/companyprofile/it/210.pdf ho prelevato la pagina dove ci sono notizie sulla Telecom.

A quanto risulta le azioni complessive sono 19.400.000.000 circa (di cui 13.380.000 ordinarie e 6.020.000 a risparmio).

Se tu hai 4.800.000 puoi contare sul 24,74% del capitale sociale.

A quanto ne so io, puoi convocare l'assemblea dei soci.

Che intenzioni hai ora? Cosa intendi fare?

Lucio Valerio Cotrone 30.09.06 17:50 | Rispondi al commento |


SE E' COSì, MI ASPETTO QUALCOSA DI INTERESSANTE BEPPE...FACCIAMO UN PO' DI PULIZIA...PARTIAMO DA QUI E POI PIANO PIANO INIZIAMO A MIRARE PIU' IN ALTO. TI DEVO FARE I MIEI COMPLIMENTI, STAI COSTRUENDO QUALCOSA DI ENORME...GRAZIE


Sono un ex dipendente Goodyear stiamo facendo una battaglia, per il sito che e' stato ceduto doveva essere bonificato,e reinseriti tutti i (220)operai che avevano aderito al progrtto.Lasciando una quota 30 mila euro al nuvo inprenditore totale in lire nove miliardi sono cinque anni e ancora non vediamo un mattone.
Altra vicenda piu' triste e in quello stabilimento ci abbiamo lasciato (150) morti per tumore per esposizione di amianto e pigmenti usati per le mescole della gomma.

antonio fiorillo 30.09.06 22:44| 
 |
Rispondi al commento

Si possono leggere delle notizie interessanti in un sito la cui pubblicazione qui viene impedita. Se volete informarvi cliccate su “sorriso e dolore” . Grazie e buona notte a tutti.

sorriso e dolore 30.09.06 22:21| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Beppe
trovo giustissima la tua iniziativa sulla "share action"... se potessi ti aiuterei anch'io volentieri, ma purtroppo (o per fortuna?!) non possiedo azioni Telecom..!

Michele Bigi 30.09.06 22:17| 
 |
Rispondi al commento

In economia nulla si crea e nulla sparisce, come con le azioni se qualcuno ha guadambiato qualcun'altro di certo ci ha rimesso. Con la Telecom in tanti hanno guadambiato, lo stato in primis, i piccoli che avevano le azioni a 3 Euro e le conferirono poi a Colaninno -Gnutti a 12 Euro. Poi le merchant banks
con le loro collocazioni, gli studi, le fusioni le
ricollocazioni etc. etc.
E' chiaro che la preda è ormai tutta mangiata ed in teoria ci vorrebbero 10 anni di non dividendi per ripartire. Oppure convincere tutti quelli che hanno guadambiato a tornare e reinvestire. Noi abbiamo già dato e abbiamo cambiato cavallo telefonico nel nostro misero portafoglio azionario.
Saluti Piero Ferretti

Piero Ferretti 30.09.06 19:02| 
 |
Rispondi al commento

La nuova vera forza di TELECOM e TIM ??
LE AGENZIE SUL TERRITORIO !!!
Telecom - TIM danno in appalto la commercializzazione sul Territorio dei vari servizi ad Agenzie, gestite da privati imprenditori " che devono far numero e sostanza " per sopravvivere e far sopravvivere... : altrimenti, AVANTI UN'ALTRA !!.... Queste agenzie sono capeggiate nei fatti da Coordinatori-trici, dirigenti e Capo-area strapagati ( e capirai...). Sapete come " MOTIVANO " i LORO dipendenti ??? -- O mi fai TOT contratti e TOT SIM al giorno OPPURE CAMBIA MESTIERE. Delle difficoltà dei subordinati se ne FREGANO altamente !!!.
Questi, poi, si dotano di call center, con tanto di teleoperatrici e di " Agenti ".
Come lavorano ?? Avete mai ricevuto telefonate da queste teleoperatrici di call center ???
Sapete cosa fanno e come si comportano pur di fare un contratto e magari beccare un " BONUS "
(Malus ... e che malus invece per i clienti !!!) di migliaia e migliaia di euro's in piu' al mese ???
In piu', il vero titolare dell'agenzia in qualche caso cambia Nome e....... Cognome.
Prestanome ?? E perchè ??....
Avete mai ricevuto un " Agente " Telecom - Tim ??
Avete mai avuto modo di sapere come agiscono pur di fare un contratto ??
Avete mai avuto modo di apprezzare il loro " grado " di conoscenza del prodotto da loro stessi commercializzato ??
In caso di problemi e disservizi, li avete mai trovati da qualche parte, compreso il loro cellulare ??
Sapete quanto puo' guadagnare taluno di loro soltanto di bonus !!! Quanto un metalmeccanico in mesi e mesi di duro lavoro !!!
Questa è ora la nuova forza Telecom - Tim : LE AGENZIE SUL TERRITORIO.
Imprenditori che DEVONO GARANTIRE RISULTATI A TUTTI I COSTI !!!
Una ne pensano e cento ne fanno.....
E io pago.........
Certamente non da solo....., con Vincenzo, Giuseppe,Domenico, Giovanni e, soprattutto, CON TE !!!...

Michele Verì 30.09.06 18:07| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Beppe,

ho fatto due calcoli e dal sito della Borsa Italiana http://www.borsaitaliana.it/companyprofile/it/210.pdf ho prelevato la pagina dove ci sono notizie sulla Telecom.

A quanto risulta le azioni complessive sono 19.400.000.000 circa (di cui 13.380.000 ordinarie e 6.020.000 a risparmio).

Se tu hai 4.800.000 puoi contare sul 24,74% del capitale sociale.

A quanto ne so io, puoi convocare l'assemblea dei soci.

Che intenzioni hai ora? Cosa intendi fare?

Lucio Valerio Cotrone 30.09.06 17:50| 
 |
Rispondi al commento

una cosa non mi spiego
vedevo BALLARO (ed e l ultima volta) che parlava di indulto la scorsa settimana e c'era quell uomo che ha tanta fame FASSINO
Diceva che il governo di cdx li aveva lasciati al verde.Dopo interviene Casini che dice:abbiamo lasciato nelle casse dello stato 10 miliardi di euro in piu ed e tutto documentato.l uomo affamato Fassino non ha replicato.allora io mi chiedo se non e verita avrai pure qualcosa da obiettare,sti soldi (che tu non hai replicato) allora c'erano.Allora Fassino ci dai informazioni sbagliate.

punto due: si parlava di indulto e la buona romanzina dei politici sopratutto Fassino ,raccontavano che era una soluzione per i piu sfortunati.Be sara sfortunato chi sara stato svaligiato ,derubato del lavoro di una vita oppure chi la vita la persa,ma....per i reati finanziari?niente silenzio assoluto.E Floris ed il tg3 possono andare a cagare per la loro corretta informazione che danno al suo ex pubblico... poi il dittatore ed chi controllava le reti era il potatore nano no BEPPE?scappa beppe che non ti conviene

IVO TARDIVO 30.09.06 17:20| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Grillo sveglia perchè non denunci questo comportamento da vero boiardo di stato del presidente del consiglio Prodi sull'affare Telecom.Rovati formulava un piano per salvare telecom redandolo su carta ufficiale della presidenza del consiglio e Prodi non sapeva nulla!Siamo alla farsa! Dopo l'IRI e i disastri gestionali ad esso riconducibili ancora ingerenze come nell'affare telecom!Sveglia al popolo non interessa che a vincere siano sempre i soliti che detengono poteri smisurati ma l'onesta intellettuale diventata ormai ahime una primizia in questo paese!

fausto piri 30.09.06 16:32| 
 |
Rispondi al commento

signori siamo noi il nostro danno peggiore...
noi facciamo la fortuna di questi pagliacci mascherati da imprenditori...Il tumore chiamato call center esiste perchè qualcuno lo alimenta, nell' ignoranza di credere di fare un lavoro come un altro e nn sapendo di essere pedine sfruttate per portare avanti una truffa...
allora signori noi abbiamo tutte le armi per combattere questo malessere...
con la cultura ed un po di umiltà si possono stringere i denti e "rischiare" di andare a mungere le mucche nell attesa di trovare qcs di più appagante(sempre che lo sia veramente)!

ivan picone 30.09.06 15:28| 
 |
Rispondi al commento

La Madre di tutte le sconfitte non delle privatizzazioni. Questa è divenuta la glorioso SIP ora Telecom. Incredibile dar ancora ascolto a chi di errori ne ha, ne, e forse ne commetterà all'inverosimile. Ma e ribadisco ma, i lavoratori d'oggi non ascolteranno più nessuno. Del resto l'azienda sono loro e non altri presunti piccoli allenatori.

Carlalberto Iacobucci 30.09.06 15:03| 
 |
Rispondi al commento

a Grillooooooo .. te piace stà manovra.. ma quanno te canditi tu 'npolitica? ivedi che so tutti cojoni... na cosa bona a detta er piccoletto.. mica c'aveva tutti i torti.. comunque pure Prodi te l'ha messo nel c...!

flavio bagno 30.09.06 14:48| 
 |
Rispondi al commento

Strani quei miliardi di buco! Eppure telecom grazie a call center dove la precarietà è la normalità e dove le attivazioni a tutti i costi sono la parola d'ordine... con i costi e la qualità dei servizi che tutti noi conosciamo dovrebbe avere un avanzo positivo!? Con le riduzioni dei dipendenti e le vocine in automatico che ti fanno perdere intere mezzore a cercare di parlare con qualcuno per poi neanche risolvere il problema non dovrebbe avere spese eccessive? Misteri italiani!

Michele Correggia 30.09.06 14:37| 
 |
Rispondi al commento

Il gioco Telecom è servito per spostare e togliere il controllo ad alcuni rendendolo disponibile ad altri. Fa parte della razionalizzazione del sistema.
Chi ci rimette?
Tutta la societa'
Prelevate il file semplificazione-gioco-telecom.pdf
http://brainbug.altervista.org

Saluti
Brainbug

Francesco Zavorra 30.09.06 14:20| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Beppe,
Mi hai fatto venire voglia di comprare le telecom per darti la delega... peccato che ho solo 900 euro in banca..... lo so lo so faccio parte del ceto medio (non quello di Prodi da 70.000 euro)
Pensavo pero di fare un film "medium finger" in inglese rende di piu :) coi proventi comprare le telecom e darti la delega
Ciao

luca ferrari 30.09.06 13:04| 
 |
Rispondi al commento

Si possono leggere delle notizie interessanti in un sito la cui pubblicazione qui viene impedita. Se volete informarvi cliccate su “sorriso e dolore” . Grazie e buon pomeriggio a tutti.

sorriso e dolorea 30.09.06 12:43| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe, cari amici del blog di Beppe Grillo.
Parlare male di telecom Italia (telecom con la t piu' minuscola possibile) mi viene facile, anzi facilissimo. Sono ormai due anni che , schifato ed esasperato dai continui furti sulla bolletta, ho strappato letteralmente i cavi dal muro e cestinato le orrende apparecchiature di questa azienducola di rubagalline.
Io pero' oggi vorrei allertare, solo allertare tutti i clienti di una compagnia di telefonia mobile. L'ultima arrivata sul mercato italiano ma che in pochi anni ha raggiunto traguardi di tutto rispetto. Sto parlando della 3 (H3G). Premetto che sono cliente anch'io, lo e' mia moglie e lo e' mia figlia, pero' ho notato strane diminuzioni del credito residuo (ovviamente schede ricaricabili). Con questo non sto lanciando nessuna accusa nei confronti della compagnia telefonica. Infatti se non ho problemi a definire telecom un' azienducola di rubagalline un po' truffaldini, con la tre voglio essere piu' prudente pero' chiedo la testimonianza di tutti voi clienti di questa compagnia. E poi una raccomandazione: attenti al portale, sono 9 centesimi a pagina (non fatevi impressionare dai 0.09 € che scrivono loro, sono 9 centesimi per ogni pagina visionata e 11 pagine visionate fanno un euro. Attenti perche' stamane un operatore ben addestrato dall'azienda tre, mi ha detto che una buona parte dei clienti tre e degli italiani in genere sono dei CAPRONI che non sanno usare il telefono e si abbonano a servizi senza saperlo. Allora dimostriamo di non essere caproni spieghiamogli che i caproni sono loro. Attenzione i nostri soldi fanno gola a questa gente senza scrupoli che demanda, demanda. Quando chiami per chiedere informazioni non ti risponde il titolare nella tre, della telecom, ti risponde un operatore che spesso e' stato addestrato per dirti che sei un caprone!!!
Scusate lo sfogo ma questo blog e' una delle poche valvole di sfogo per un popolo che da troppo tempo vine considerato un popolo di caproni. Ciao Federico

Federico Veneziali 30.09.06 10:03| 
 |
Rispondi al commento

Buonasera a tutti.
Ultimamente la nuova moda che sta prendendo campo è quella delle vittime del sistema.Siamo partiti col calcio dove tutte le società erano vittime del sistema per arrivare al caso Telecom dove Tronchetti Provera è vittima,addirittura parte lesa!!!Ha dichiarato che il bilancio Telecom è sano e che è tutta una truffa per screditarlo.Certamente il tronchetto pensava di sbrigare la pratica sulle "voci" del tracollo Telecom andando una sera di qualche mese come ospite del dopo TG1 del "servo" Clemente Mimum per affermare con forza che l'azienda non se la passava poi male e che c'era qualcuno che creava falsi allarmismi.Poi si scopre che ci sono 41 miliardi di euro di debito!41 miliardi di euro?Noccioline,cosa vuoi che siano 41 miliardi di euro...niente.Appunto niente,come quello che rimane di questa azienda devastata del suo potenziale da un uomo che definirlo imprenditore è un'idiozia.L'imprenditore,secondo l'accezione economica classica,è colui che esercita professionalmente un'attività economica organizzata al fine della produzione o dello scambio di beni o di servizi!Il tronchetto invece di fare ciò ha fatto il contrario:ha prodotto debito e dato disservizio,quindi non è un imprenditore,è un incompetente e visto che dice di essere parte lesa dimostra ancora una volta di essere un bandito,un fuorilegge.In un paese civile questo signore sarebbe stato prelevato dalla sua abitazione e sarebbe stato portato in caserma a riferire perchè in ballo c'è il fallimento di una delle aziende più grandi d'Italia.Invece no c'è il nuovo Presidente del consiglio che deve riferire,mentre quello che c'era dal 2001 al 2006(guarda un pò il periodo della carica di Provera)fa finta di nulla.Sbraitano i suoi prodi guerrieri in Parlamento come dei cafoni della peggior specie,perchè anche loro sono vittime del sistema.Ma vorrei sapere qual'è 'sto cazzo di sistema,c'è qualcuno che ha capito quale sia?Attendo risposta...

Salvatore Romano 29.09.06 22:11| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe, i commenti da fare sarebbero tanti e di pessimo gusto, la cosa che mi viene da dire e che i cosidetti grandi imprenditori e chi sta al di sopra di loro sono solo bravi a sperperare il denaro altrui cioè sono quelli che lanciano il sasso e poi nascondono la mano.Agli azionisti voglio solo dire che mi dispiace per i loro risparmi e se fossi uno di loro li affiderei a te per gustarmi la scena quando ti siederai al tavolo del nel CdA.

carmelo messina 29.09.06 21:57| 
 |
Rispondi al commento

Si possono leggere delle notizie interessanti in un sito la cui pubblicazione qui viene impedita. Se volete informarvi cliccate su “sorriso e dolore”.Grazie e buona notte a tutti.

sorriso e dolorea 29.09.06 21:32| 
 |
Rispondi al commento

ho dimenticato di scrivere.....qualche settimana fa uno che conosco doveva prelevare una certa cifra.....in banca gli hanno detto che siccome la cifra era alta...doveva avvisarli 5 giorni prima....morale:non gli hanno dato i soldi.ma adesso mi sorge una domanda dove erano i SUOI soldi?????

valentina rizzo 29.09.06 19:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

pultroppo non ho azioni telecom altrimenti avrei aderito per darti una mano.....in bocca al lupo beppe!!!!

valentina rizzo 29.09.06 19:17| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Beppe.
Sono un ragazzo di Brescia ed è un pò che mi chiedo, MA SE DOMANI TUTTI GLI ITALIANI ANDASSERO NELLE LORO BANCHE A FARSI RIDARE I LORO SOLDI CHE HANNO NEI LORO CONTI CORRENTI ECC.., LE BANCHE CE LI HANNO ANCORA?

Simone Benetti 29.09.06 18:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

IN ITALIA LA POLITICA E' STATA FATTA DA COLORO CHE PER INCAPACITA' O PER NEGLIGENZA ED INETTITUDINE NON Hanno saputo inserirsi nel mondo del lavoro.
E NOI PUR DI DELEGARE CE LI ABBIAMO MANDATI PERCHE ''NOI'' NON AVEVAMO TEMPO DA PERDERE.
ADESSO CE LI TENIAMO FINCHE' IL PADRETERNO NON PROVVEDERA', A SCANSO DI EQUIVOCI HANNO CREATO ANCHE I SENATORI A VITA,PER POTER ''LAVORARE FINO
ALLA MORTE''

gio bandenere 29.09.06 18:12| 
 |
Rispondi al commento

per non aver a che fare con telecom scaricate skype sul computer e usate fastwebnet per internet...

andrea giacomo 29.09.06 17:46| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Si possono leggere delle notizie interessanti in un sito la cui pubblicazione qui viene impedita. Se volete informarvi cliccate su “sorriso e dolore” . Grazie e buona serata a tutti.

sorriso e dolorea 29.09.06 17:41| 
 |
Rispondi al commento

La telecom deve modernizzarsi, le nuove tecnologie avanzano e telecom è rimasta indietro. Basti pensare a Skype che ti fa chiamare in tutto il mondo a 1,7centesimi al minuto. per informazioni su Skype potete trovate una guida sul mio sito http://webbissimo.altervista.org/skype.htm . Ciao a tutti

Luigi Leone 29.09.06 16:12| 
 |
Rispondi al commento

sono in disaccordo su quanto scrivi. Secondo me il problema e' che, finito Berlusconi, tutto il mondo economico si deve allineare sul nuovo potentato politico. Con telecom sono in ballo posti a Mediobanca, Generali, il terzo gestore televisivo ecc. ecc. Il governo ha fatto capire che, senza opportuni vassallaggi, blocca tutto con i giornali e con la magistratura (l'inchiesta sulle intercettazioni e' stata tenuta in caldo apposta). Il problema non riguarda solo Telecom, che vendendo Tim risanerebbe i suoi debiti.
Anche Di Pietro sta bloccando tutti i cantieri in italia e la qualita dei candidati dell'Italia dei Valori fa ben capire come si possono sbloccare. Mi sembra di essere governato da "vergini dai candidi manti... ...".

Giulio Caianiello 29.09.06 16:09| 
 |
Rispondi al commento

La telecom deve modernizzarsi, le nuove tecnologie avanzano e telecom è rimasta indietro. Basti pensare a Skype che ti fa chiamare in tutto il mondo a 1,7centesimi al minuto. per informazioni su Skype potete trovate una guida sul mio sito http://webbissimo.altervista.org . Ciao a tutti

Giancarlo Leone 29.09.06 16:08| 
 |
Rispondi al commento

vv

g.d.b. 29.09.06 15:34| 
 |
Rispondi al commento

??

geronimo del baldo 29.09.06 15:33| 
 |
Rispondi al commento

articolo breve ma molto interessante sulla vicenda telecom (vendita tim e intercettazioni).

http://www.disinformazione.it/affare_telecom.htm

geronimo del baldo 29.09.06 15:32| 
 |
Rispondi al commento

articolo breve ma molto interessante sulla vicenda telecom (vendita tim e intercettazioni).

http://www.disinformazione.it/affare_telecom.htm

geronimo del baldo 29.09.06 15:32| 
 |
Rispondi al commento

articolo breve ma molto interessante sulla vicenda telecom (vendita tim e intercettazioni).

http://www.disinformazione.it/affare_telecom.htm

geronimo del baldo 29.09.06 15:31| 
 |
Rispondi al commento

caro Beppe come telecom mi sembra che stia facendo ENEL,ha venduto varie centrali ed altri asset(spero si dica cosi),ma i soldi di queste vendite li ha sempre distribuiti in dividendi.Adesso il debito(probabilmente SOSTENIBILE)è rimasto piu' o meno uguale ma le propieta' decisamente diminuite,è un altro caso telecom?Ciao Aldo Bernardi da Treviso

aldo bernardi 29.09.06 14:49| 
 |
Rispondi al commento

A proposito di Telecom: che dire del servizio al cliente nell'era Tronchetti? Io sono uno dei tanti utenti che avendo avuto dei problemi, è stata costretta ad appoggiarsi ad una associazione di consumatori.
Ho avuto ragione (verbali di fine Aprile 2006 sia da Telecom che dalla Associazione), ma ad oggi ancora nessun rimborso.
Grazie Sig. Tronchetti .....

Cristina Raccozzi 29.09.06 14:22| 
 |
Rispondi al commento

segue...........


Ora che hai capito che tutto non è ciò che sembra, che questo governo non è di sinistra, che nel 68 le bomb. non le hanno messe i comunis.., che le forze armate erano pronte per il colpo di stato, che la banca d’Italia non è degli italiani, che il signoragg.. è alla base della nostra economia, che Tronche.. Prove... è l’uomo più ricco, che hanno alzato i parametri per i quali si è malati, che l’informazione è unilaterale, che le missioni di pace non esistono e che il nemico più grande sono le banche, ti sarai chiesto: dove caz.. ero?
E mentre prima pensavi di risolvere qualcosa andando a votare, ora ti rendi conto che non serve a niente!

DENIS MINELLO 29.09.06 14:09| 
 |
Rispondi al commento

A PROPOSITO DI CATENE DI SANT’ANTONIO

UN AMICO STUPI.. MI MANDA QUESTO SMS:
Messaggio per i comunisti: Ora che il tuo governo ha mandato i soldati in Libano, ora che sta per tagliarti la pensione, ora che ti obbligherà a pagare con assegni, ora che ha liberato ladri, assassini e tuffatori, ora che stabilirà per legge il periodo delle tue ferie, ora che aumenterà le tasse e toglierà fondi ai comuni. Ammettilo: inizi a sentirti un po’coglio..? Beh, qualcuno ti aveva avvisato.Un saluto e fallo girare.

IO GLI HO RISPOSTO QUESTO:
Ora che hai imparato a scrivere, è tempo che cominci a leggere cosicché il tuo sapere t’illumini dandoti la consapevolezza che questo governo non è di sinistra e tanto meno comunista! Ma è il giusto mezzo per riportarti a votare i ladri e i delinquenti!
Leggi un po’di libri, sia di destra che di sinistra, capire non è impossibile! Difficile invece è avere una propria idea senza sposarsi con i luoghi comuni o frasi fatte di facile aggregazione. Fatte apposta per gli stupidi che cercano la scorciatoia per capirci qualcosa.
E sono loro i più pericolosi! poco umili, tanto ignoranti quanto convinti, si autoalimentano di stronzate e le divulgano al mondo. Anche a chi,a differenza loro qualcosa ci capisce!

segue.......

DENIS MINELLO 29.09.06 14:03| 
 |
Rispondi al commento

Ha proprio ragione chi scrive 'Prodi = Goldman & Sachs'. Ma come si fa a dire che l'amico dei banchieri fa gli interessi dei ceti deboli?

A parte la questione Telecom, Prodi andando in Cina ha fatto come al solito gli interessi della grande industria a danno della piccola industria italiana e dei nostri lavoratori che soffrono enormemente per la spietata concorrenza sleale cinese.

Prodi vai a casa!

Valerio Guidi 29.09.06 12:41| 
 |
Rispondi al commento

Telecom: ultimo scandalo in ordine di tempo di questo governo.

Ma il conflitto di interessi valeva solo per Berlusconi? Non vale invece per Prodi quando fa gli interessi dei suoi amici finanzieri e imprenditori?

La solita regola dei due pesi e delle due misure usata dalla sinistra italiana ...

Giorgio Lodolini 29.09.06 12:35| 
 |
Rispondi al commento

Prodi, sulla Telecom ci hai raccontato solo una montagna di menzogne.

Ma chi credi di prendere per il c..o?

Marco Giannini 29.09.06 12:30| 
 |
Rispondi al commento

Non posso credere di aver votato per Prodi alle scorse elezioni turandomi il naso.

Sono scontentissimo dell'operato di questo governo su tutti i fronti. Dalla politica sociale alla politica estera, passando per i peggiori intrecci economici con le grandi lobby di cui il popolo riesce a vedere purtroppo solo la punta dell'iceberg.

Prodi, ne avevamo gia' viste abbastanza con l'IRI, ora hai davvero esagerato con i tuoi intrallazzi e con le tue bugie agli italiani. Se ti resta ancora un briciolo di dignita' dimettiti, bugiardo!

Roberto Recanatini 29.09.06 12:27| 
 |
Rispondi al commento

Basta con Prodi-Tronchetti-Telecom. Basta con la mafia delle cooperative rosse. Basta con i legami tra camorra e centro-sinistra a Napoli e in Campania

Questo governo e' solo un'associazione a delinquere!

Andrea Della Rocca 29.09.06 11:30| 
 |
Rispondi al commento

Ma come, ci dicevano che il governo Prodi avrebbe fatto meglio di Berlusconi.

E invece non e' affatto cosi'. L'affaire Telecom e' un autentico SCANDALO. Se Berlusconi avesse fatto anche solo la meta' delle cose che ha fatto Prodi la sinistra ne avrebbe dette di tutti i colori.

Prodi e compagni di merende. Ma non c'e' limite alla vostra indecenza? Alla vostra sete di potere?

Caro Bertinotti, ma non dicevi che Prodi era un 'borghese buono'? Complimenti!

E che cosa bisogna fare per essere 'borghesi cattivi'?

Centro-sinistra. Giu' le mani dalla Telecom, giu' le mani dal potere!

Massimo Gregori 29.09.06 11:22| 
 |
Rispondi al commento

Caro comico,
adesso ti rendi conto chi è Prodi?
Te la senti di fare autocritica?
Un genovese che ti conosce.

Gianfranco Cavallo 29.09.06 11:15| 
 |
Rispondi al commento

Non sapevo se inviarlo a "economia" o su altri temi, ma fa lo stesso; un mio collega mi ha dato un link in cui chi volesse comprare l'auto riceve istruzioni per farlo all'estero, meglio se nei paesi area euro, pagando meno, ma che dico meno, a me sembrano risparmi clamorosi, che quasi non ci si crede; es. su un'audi 1.9 TDI Avant acquistata in Germania (mica in Congo) si risparmiano circa 7000 euro!!! provare per credere..eco il link http://www.webmobil24.com/web/it/start/p/index.htm . Saluti a tutti

giuseppe cotugno 29.09.06 11:06| 
 |
Rispondi al commento

Mi dispiace beppe non ho azioni telecom se vuoi
ho delle azioni della banca popolare di Sassari
comprate nel lontano 1984 costo.allora.5 milioni
valöre attuale.700 euro.pensa beppe questanno.per
la prima volta.dal 1984.ho ricevuto anche gli
interessi.ti chiedo un consiglio dove potrei andare ha festeggiare²dimenticavo la cifra che mi
hanno dato e di euro 3 e 20. in italia vige sempre
la legge del menga con quel che segue
BEPPE SEI UNICO

casu antonino 29.09.06 11:03| 
 |
Rispondi al commento

Basta con Prodi e la sua finanza bianca. Basta con i loro sporchi interessi e i loro imbrogli a danni degli italiani.

Basta con tutti i grandi capitalisti italiani che stanno sempre e solo con la sinistra: Tronchetti Provera, Massimo Moratti, Della Valle, gli Agnelli, i Merloni e cosi' via.

Cari compagni, ma non dicevate di difendere i deboli e gli oppressi? Vergogna!!!

Giovanni Mancini 29.09.06 10:58| 
 |
Rispondi al commento

Questo governo mi fa sempre piu' schifo. Prodi ieri ha fatto una figuraccia sulla Telecom perfino peggiore delle sue solite uscite.

Prodi = Goldman & Sachs

Ridateci Berlusconi! La sinistra e' solo capace di fare bene una cosa: favorire l'invasione islamica dell'Europa!

Matteo Lombardi 29.09.06 10:51| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ciao Beppe

Ho l'impressione che con lo *share action* stai facendo un assist alla Maradona al Tronchetto,Lui *il furbetto* sta cercando semplicemente il modo di sbolognare quei benedetti 45 miliardi di debitucci,che ora con lo scorporo.... chissa in che futuro fallimentare cadranno... Che fai te li carichi tu questi debitucci?

Gatti Michele 29.09.06 09:39| 
 |
Rispondi al commento

TI AUGURO DI TUTTO CUORE DI POTER RIUSCIRE IN UNA IMPRESA APPARENTEMENTE TITANICA (ANCHE GOLIA PER DAVIDE SEMBRAVA TROPPO....)
MI RACCOMANDO CON L'INTENSITA' DELLE PEDATE....CHE SIANO "SENTITE"
DACCI DENTRO!

EZIO ZANDONELLA 29.09.06 09:29| 
 |
Rispondi al commento

caro beppe, la telecom mi ha fatto fuori ieri ma ancora non mi ha disabilitato la mail di posta interna all'azienda...ti ho mandato 2 mail interessanti ed un argomento lo rendo noto per il bene e le tasche di tutti noi...dal 25 settembre 2006 Telecom Italia ha dato ordine ai suoi dipendenti di non rimborsare più i consumi anomali ( i famosi 709,899,166 etc. )stoppando di fatto la cosiddetta "correntezza commerciale".
Questo perchè il disastro provocato all'utenza dalle numerazioni "speciali" stava "facendo perdere troppi soldi all'azienda"...il sottoscritto è stato licenziato ( ovviamente farò ricorso e richiesta di reintegro in azienda...sic...) perchè,troppo zelante e rispettoso della clientela, eseguiva alla lettera ciò che dice l'art.26 della carta dei servizi di Telecom Italia...davvero...non scherzo...ho rimborsato troppi soldi ai clienti ( troppo pochi...ti dico io...per quello che succede...)e quindi "il rapporto di fiducia tra dipendente e azienda è venuto meno"...queste le poche righe con cui mi è stato dato il benservito. Ho stampato le mail "più interessanti" , così se bloccheranno la mia posta, qualche "ricordo" mi rimarrà "indelebile".
Non paghiamo le numerazioni speciali...paghiamo parzialmente la fattura per evitare la sospensione dell'utenza...va utilizzato il ccp 872002 intestato Telecom Italia spa e nella causale va indicato nome e cognome dell'intestatario dell'utenza, numero telefonico e scritto saldo fattura n. ..... detratti numeri speciali mai effettuati. Poi facciamo un fax del bollettino con il pagamento parziale al nr. 800555952 e ricordiamo di chiamare il 187 per far disabilitare quelle dannate numerazioni.
Sempre a disposizione per chiarimenti...ormai ho tanto tempo libero...
Michele

MICHELE ACOCELLA 29.09.06 06:53| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe, oggi ho visto l'imbarazzante difesa del nostro dipendente Prodi del suo periodo in cui i dirigenti Iri venivano definiti boiardi di stato.
Io ho una mia idea su quanto sta succedendo su Telecom e la conferma è che un mio amico, dipendente semplice della Telecom, nel mese di agosto mi aveva parlato di queste notizie su possibili ritorni della rete in mano pubblica.
Tenendo presente che Tronchetti non parla con i dipendenti, ma con i politici forse qualcuno del governo non la racconta giusta...

E' vero Beppe, sei solo un comico, ma sembri l'unico italiano "visibile" in contatto con i problemi dlle persone qualunqui.

Continua le battaglie per uno stato più al servizio di noi "cittadini consumatori".

P.s. ho la partita iva e da quando il dipendente Bersani mi ha fatto (onoris causa) cittadino consumatore, sono stato di fatto obbligato ad aprire un nuovo conto corrente per poter lavorare: mi sono chiesto: sono un cittadino consumatore o un "non cittadino" da far consumare alle Banche?????

vittorino crosato 28.09.06 23:31| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe,
io di mestiere non faccio l'economista, sono uno dei tanti con una piccola snc che tira avanti.
Però da sprovveduto, nelle privatizzazioni mi sono chiesto:

Io stato non ho soldi, allora vendo le aziende statali; fino qui tutto bene, ma ho notato che:
sono state svendute le aziende che producevano reddito, e quindi a me stato, mi aiutavano a tappare i buchi. In più sono state vendute a gente che non aveva soldi, e che le ha messe tutte in ginocchio.
Immediatamente dopo grazie a sapienti ristrutturazioni io stato ho pagato fior di prepensionamenti per non mettere in stada lavoratori di 50 anni.
ma caxxo se io stato avevo degli esuberi non era meglio mettere in prepensionamento i lavoratori tenermi le aziende che producevano reddito e SOPRATUTTO NON TENERMI TRA I MARONI LE AZIENDE IN DEFICIT. NON C'E NE UNO CHE VUOLE LE POSTE,

Quindi la privatizzazione Italiana è stata solo una messe di soldi per gli amici che avevano sostenuto le campagne elettorali ottenute con forti speculazioni prima di mollare tutto in mano a veri manager stranieri.

gli imprenditori Italiani nati prima degli anni novanta li definisce bene un caro "cummenda" brianzolo:
" negli anni 60 te mettevi su una fabbrichetta e ti andava sempre bene, in Italia non c'era niente avevamo bisogno di tutto e quindi comunque vendevi"

I nostri grandi imprenditori sono rimasti lì.
Infatti il mercato dei prodottis trategici è in mano tutto ad aziende straniere, come la GDO

Lo stato ha creato la Standa, la GS, e sono rimasti a quelli degli anni 70.
I francesi ci massacrano su tutta la linea, adesso si sono comperati anche la conad.

Caxxo ma non siamo capaci di difensere il nostro prodotto!

mario bernasconi 28.09.06 21:42| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Vorrei dire solo due cose:

ma come è possibile che ci sia gente che ancora investe i propri risparmi nel mercato azionario dopo quello che è successo, che sta succedendo e che succederà?...


e per favore basta con la pubblicità di ladestra.info

Matteo M. 28.09.06 21:40| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

io sono disperata. provo tutti i giorni ad essere ottimista. ultimamente con scarsissimi risultati. avrei tante di quelle cose da dire sulla gestione delle risorse (umane, per prima) in questo paese, da parte di queste "menti" politiche, che non saprei da che parte cominciare, chè so gia che mi verrebbe l'ansia.
solo chiacchere, per noi. fatti non se ne vedono. i soldati sono ancora in guerra..ops! missione di pace, gli stipendi non aumentano, le bollette della luce (quattro o cinque volte nel corso dell'ultimo anno e mezzo) invece sì. le assicurazioni scioperano perchè si sentirebbero defraudati..loro!! di eutanasia non si può parlare, di pacs nemmeno, la ricerca costa e non ci sono i soldi. ecco il punto.. DOVE CAZZO SONO 'STI SOLDI? eppure noi glieli diamo, e non pochi direi! e di questa mega truffa dell'euro? peche nessuno ha pagato e stiamo pagando ancora noi? ma questa gente non rappresenta nessuno di quelli che conosco. a me sembra di aver votato la democrazia cristiana. e non ci posso credere. io ho 42 anni e la storia politica degli ultimi 25 anni la conosco. ma è possibile che non si riesca a licenziare veramente in tronco chi non è abile a svolgere il bene dell'azienda italia, che ormai solo noi sosteniamo con buona parte del nostro lavoro da schiavi: casa/lavoro/tirare il mese.
ma che speranza può avere uno? e ci dicono di essere ottimisti, mentre navigano sulla loro barca e fanno i vippastri, invece di svolgere le mansioni che noi abbiamo loro affidato. e in più, ci rubano gli incassi. LICENZIAMENTO IN TRONCO PER GIUSTA CAUSA. NESSUNA REFERENZA.
questo è ciò che vorrei proprio riuscire a fare.

buonanotte. vado a sognare davvero qualcosa di meno ansiogeno.

la più ottimista dei pessimisti

ivana giordani 28.09.06 21:21| 
 |
Rispondi al commento

Si possono leggere delle notizie interessanti in un sito la cui pubblicazione qui viene impedita. Se volete informarvi cliccate su “sorriso e dolore” . Grazie e buona serata a tutti.

sorriso e dolore 28.09.06 20:50| 
 |
Rispondi al commento

Io ti sto facendo più pubblicità possibile!
Vai e colpisci Grillo!
Se si arriva ai propri obbiettivi si è il massimo, e per me sei il massimo!

A forza di parlare con chiunque , di argomenti da te trattati e con che foga... mi stò "metamorfizzando " anzi "Grillizzando"

daniele Arcidiacono Commentatore in marcia al V2day 28.09.06 20:34| 
 |
Rispondi al commento

Forse due giornate di lavori parlamentari passeranno invano.
Insultare il capo del governo è sport nazionale.
Tuttavia la vicenda Telecom induce a fare alcune riflessioni.
Forse c'era qualche interesse a spostare il polverone sulla politica e a distrarci da altre cose.
La faccenda delle intercettazioni ci ha lasciato in eredità un morto in misteriose circostanze ed una inchiesta aperta della magistratura.
Cosa accadrà lo sapremo più in là.
Certo che negli ultimi anni l'azienda non ha brillato per moralità.
Basta aprire una chat (C6) per vedere dietro a dei nick quanto malaffare è passato senza che l'azienda ne impedisse la divulgazione.
Centinaia di famiglie si sono viste recapitare bollette stratosferiche per utilizzo di siti o di numeri verdi di dubbia moralità da parte di minori.
Vecchiette incapaci di leggere si sono viste addebitare servizi non richiesti, specialmente quelli che non servivavo.
La libera concorrenza è stata ostacolata in tutti i modi, anche se per amor di verità i concorrenti hanno imparato presto a barare aiutando con i loro telefoni gli utenti a toccare i tasti sbagliati e a far partire servizi non richiesti.
Scarsa trasparenza c'è stata con gli scatti alla risposta e con le modalità di conteggio a secondo a minuto a minuto anticipato.
Il governo precedente ci ha regalato la possibilità di avere una detrazione per passare all'ADSL peccato che nelle periferie ancora si viaggia a 56 k quando non piove, per cui tale regalia è diventata a mio avviso anticostituzionale e bisognerebbe porvi rimedio.
Molte aziende Telecom sono state vendute Buffetti , Lottomatica, la partecipazione Telecom Austria, Seat che era stata oggetto di Opa obbligatoria ma scarsamente pubblicizzata, vi aderirono i soliti furbetti senza che il popolo sapesse che si potevano dare in opa a 4,2 azioni che ora valgono 0,39 centesimi.
Dall'altra parte chi doveva controllare queste cose non le ha viste o ha fatto finta di non vederle ma è storia che tutti conosciamo

SALVATORE INTRUGLIO 28.09.06 20:21| 
 |
Rispondi al commento

MANDIAMO A CASA IL DIPENDENTE PRODI,GRILLO TU CHE SEI BRAVO CON LE LETTERINE,DOPO TUTTO QUELLO CHE HA COMBINATO QUESTO PESSIMO GOVERNO,DOVRESTI,SE SEI COERENTE,CHIEDERE AL TUO CARISSIMO MORTADELLA DI LEVARSI DAI....

CAMBIAMO GOVERNO 28.09.06 20:12| 
 |
Rispondi al commento

Caro Grillo hai visto che oggi Prodi è stato grandioso: lui non sapeva niente. La realtà è:
1) telecom a livello finanziario non si regge in piedi(debito alto, tassi crescenti)
2) la vendita di Tim è l'unica strada percorribile (ora faranno calmare un pochino le acque e poi zac!venderanno). Con i soldi che incasserano si faranno un bel gruzzoletto ( trochetti e i suoi distribuendo un extradividendo ai soci, in primis cioè a loro stessi) dicendo che così riducono il debito di telecom. Fermo restando che il prezzo che otterranno sarà al max(20 mld €) il 50% dei debiti che hanno:infatti i potenziali acquirenti potrebbero comprarsi il controllo di Telecom compresa Tim con un importo oggi di molto inferiore ai 30-32 mld € che si stima potrebbero essere incassati dalla vendita di Tim
3) passerà un altro anno buono e poi Telecom verrà nazionalizzata perchè depurata da Tim non sarà neanche allora nelle condizioni di sopravvivere autonomamente e di far fronte al debito elevato che comunque rimarrebbe
4) a quel punto interverranno gli amici di prodi delle banche e tutti insieme si faranno passare per i salvatori dei posti di lavoro dei dipendenti telecom.
5)poi siccome nessuno fa niente per niente e in particolare per niente non fanno nulla le banche, con buona pace di tutti una parte della nuova società telecom verrà riquotata in Borsa e di conseguenza rigirato il debito ancora in carico, ai risparmiatori che si sentiranno dire ogni sera al Tg delle otto che la società sta andando di nuovo bene (un po' quello che sta succedendo ora per Fiat che è nella ...... fino al collo, ma che per la massa è una meravigliosa azienda risanata:a proposito:chi ha obbligazioni fiat farebbe bene a venderle!)e che di conseguenza provvederanno a sottoscrivere le azioni in modo consapevole , o inconsapevole attraverso quote di fondi comuni
6) a quel punto il gioco è fatto: le banche guadagnano, Tronchetti e i suoi amici guadagnano, prodi e i suoi amici guadagnano e i cittadini, pagano!

calogero lotito 28.09.06 19:55| 
 |
Rispondi al commento

All'estero ormai ci si organizza per allargare la banda in modo da vedere la TV in HD cioè con una definizione 5 volte maggiore di quella dei televisori di oggi. Noi in Italia forse riusciremo a pagare le tasse con l'F24 in internet senza che cada continuamente la linea... Sempre che qualcuno metta a posto 'sta benedetta TELECOMica però

Bresolin Giovanni 28.09.06 19:54| 
 |
Rispondi al commento

AVENDO ZERO AZIONI TELECOM, VOGLIO ESSERE ELETTO CONSIGLIERE E VICE PRESIDENTE

HO SNETITO OGGI IL DIBATTITO TV TRA PARLAMENTARI, E OLTRE AGLI SPUTI IN FACCIA E ALLE LECCATINE ....NULLA

QUESTO PRESIDENTE DEL CONSIGLIO DEVE ANDARE VIA....E NON VOGLIO NEANCHE BERLUSCONI

L'UNICA COSA CHE HA SAPUTO FARE E' STATO IL LICENZIAMENTO DI 100.000 PERSONE IN ENI...E RISOLSE IL DEBITO (O SACC FA PUR IO)

MOLTE DELLE INTERCEZZAZIONI TELECOM ERANO RIVOLTE A METTERLO NEL CULO A CHI LO VOLEVA METTERLO, E CI SONO TUTTE LE FIGURE POTENTI DI QUESTO PAESE...
LE VOGLIONO DISTRUGGERE, TANTO A LORO NON IMPORTA SE IL PROCESSO DIVERRA' NULLO (MANCANZA DI PROVE)
A LORO INTERESSA NON ESSERE PROCESSATI PER GLI IMBROGLI CHE FACEVANO VIA TELEFONO (INDULTO FINITO.....AVESSARA FA L'AMNESTIA)

QUESTO PAESE IN BREVE NON AVRA' + NULLA XCHE' ABBIAMO SOLO DEI BRAVI IMBROGLIONI CHE SI STANNO PAPPANDO TUTTO.....E' TUTTO UN MAGNA MAGNA

CHE TELECOM VENDESSE TUTTO QUELLO CHE NON E' IN ITALIA....MA NON SVENDERE
COME SOCIETA' PRIVATA NON DEVE AVERE NESSUNA INTERFERENZA STATALE (ANCHE SOLDI)

R A O U L 28.09.06 19:33| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

www.ladestra.info
il nuovo portale della destra italiana

www.ladestra.info

news informazioni articoli FORUM musica alternativa e tanto altro ancora

Mandaci i tuoi articoli li pubblicheremo

ladestra@ladestra.info

Ladestra.info 28.09.06 19:00| 
 |
Rispondi al commento

dopo aver con costernata rassegnazione ascoltato faccia -tosta- Prodi, mi resta la micragnosa soddisfazione di non averlo votato; ma comunque ci dobbiamo sopportare questa arraffazzonata maggioranza dove , comunque ad occhio e croce , anche se non necessariamente condivisibile, l'unico intervento degno di un parlamento apppena appena "normale", è stato quello di DILIBERTO.A che punto siamo arrivati!

marista urru 28.09.06 18:41| 
 |
Rispondi al commento

SCUSATE, ma mi sono "girate" e ...
SCUSATE

_____________________________________________


Bel discorso presidente mortadella!

Ma se i debiti li ha la società ed i presunti industriali hanno tutti portato a casa plusvalenze CHI CA..O VUOI CHE LI PAGHI I DEBITI SE NON CHI USUFRUISCE DEI SERVIZI? LE BANCHE? TRONCHETTI? IL SIG ... ROSSI DI TURNO?

... e pensare che ti ho votato ...

PS. tutti a dire che telecom quota in borsa la metà del valore che aveva nel 2001, CA..O VALE ANCORA MENO se si considere che nel 2001 era quotata anche TIM e TIM non era totalmente di Telecom!

luca Cortese 28.09.06 18:31| 
 |
Rispondi al commento

Bel discorso presidente mortadella!

Ma se i debiti li ha la società ed i presunti industriali hanno tutti portato a casa plusvalenze CHI CA..O VUOI CHE LI PAGHI I DEBITI SE NON CHI USUFRUISCE DEI SERVIZI? LE BANCHE? TRONCHETTI? IL SIG ... ROSSI DI TURNO?

... e pensare che ti ho votato ...

PS. tutti a dire che telecom quota in borsa la metà del valore che aveva nel 2001, CA..O VALE ANCORA MENO se si considere che nel 2001 era quotata anche TIM e TIM non era totalmente di Telecom!

luca Cortese 28.09.06 18:29| 
 |
Rispondi al commento

Gent.mo sig.Grillo
non avendo trovato un argomento specifico per la scuola e non sapendo dove inserirmi,scrivo qui.Spero che scriverà qualcosa sull'ennesimo taglio alla scuola soprattutto dopo le promesse(da marinaio) a noi insegnanti nell'ultima campagna elettorale.A parte i tagli ai loro stipendi e alle auto blu(vedi articolo espresso sui 10000 mil/mildi di euro che spendiamo per auto e scorte inutili ai potenti),si può segnalare:gli enti,come la provincia,parlo di quella in cui vivo,Vibo Valentia,non so le altre,che non si sa bene a che servano;medici imboscati negli uffici come quello di medicina scolastica, in 9anni che vivo in questa scuola, sono napoletana,non ne ho mai visto uno.Ho saputo che su circa un organico di 350 unità mediche per la asl di Vibo valentia,100 unità sono quelle in prima linea, cioè in ospedale e/o presso il pubblico,le altre 250 unità mediche sono dietro la scrivania non si sa bene a che fare.Riguardo poi ai tagli al comparto scuola, già ricchissimo??!!,pensi che nella mia scuola, la carta igienica non c'è,nemmeno il sapone per lavare in terra,il comune non li fornisce ormai da almeno l'era Berlusconi, cioè cinque anni e più e ci si arrangia,i genitori portano la carta igienica,i bidelli il sapone.Invece il Comune quest'estate ha finanziato la sagra di non ricordo bene che salsiccia!Però le volevo raccontare "un anticipo di tagli all'istruzione".La mia scuola,attualmente in ristrutturazione per adeguarla alle norme cee,nonstante i 2 mesi estivi a disposizione.Ebbene,ieri ho trovato gli amministrativi,con scope,stracci e vaporetto, rigorosamente portati da casa,che spolveravano e toglievano calcinacci anzichè fare il loro lavoro perchè il comune ha tagliato i bidelli!Stamane ho protocollato e spedito con un collega,lettere urgenti per alcuni allievi!Ecco le nuove figure di insegnanti tutto fare e gli alunni?X favore ne può parlare?So di illudermi,ho scritto lettere ai giornali e a DiPietro,ma un suo commento vale molto,ma molto di più!

M.Antonietta Terlizzi 28.09.06 18:28| 
 |
Rispondi al commento

Come mai in Italia le imprese che occupano posizioni di monopolio sono quelle più disastrate? In questo senso la politica ha responsabilità gravi di cui vergognarsi e tanto (perchè sempre e solo "dubbi personaggi" fanno affari con la politica? Perchè in politica ci sono "dubbi personaggi"...)

Nella vicenda Telecom forse Montezemolo faceva meglio a tacere...la Fiat non è che stia meglio, con o senza politica

Bernardo Capriglione 28.09.06 18:24| 
 |
Rispondi al commento

Io ho partecipato alla share action compilando il modulo correttamente ma non ho mai ricevuto l'email che mi permetteva poi di presentarmi alla mia banca ed avviare tutta la procedura.
Come mai?
Debbo rifare il tutto da capo?

Beppe, se ci sei fatti vivo e dammi una dritta.

massimo stucchi 28.09.06 18:22| 
 |
Rispondi al commento

Caro Signor Grillo le stanno rubando il mestiere, ma la colpa è tutta sua lei per primo ha rubato il mestiere agli altri, ha voluto fare l'economista, il finanziere e adesso è giusto che gli economisti, i finanzieri e i grandi manager facciano i comici. A questo proposito le vorrei raccontare l'ultima battuta del dott. guido rossi, neo-cabarettista, io più la ripeto e più mi sganascio dalle risate, "La Telecom è un'azienda sana", ha del talento, giusto? Diventerà un grande comico.

ALFREDO BIONDI 28.09.06 18:00| 
 |
Rispondi al commento

Beppe, un'altra cosa che volevo chiederti ora è la seguente:
come mai ora Prodi si affretta a voler fare una legge che cancelli di fatto i contenuti delle intercettazioni private? Ma come proprio ora che è uscito lo scandalo Telecom sulle intercettazioni che consentirebbe magari di fare più luce sul marcio che c'è stato in tutti questi anni il buon mortadellone è così solerte nel voler mettere a tacere la vicenda facendo passare una legge che benchè logica come principio perchè salvaguarderebbe gli interessi di milioni di italiani, vista la scandalosa vicenda è quantomeno anacronistica?
Non è che piuttosto egli non abbia le mani in pasta fino al collo e che quindi da tali intercettazioni potrebbero emergere delle situazioni per lui compromettenti?
Beh io sono uno che come te quando qualcosa gli fa girare le palle lo dice senza tanti giri di parole.Secondo me egli si sta affrettando a farsi una legge ad personam,perchè guarda caso l'emergenza di fare questa legge c'è ora che è scoppiato il caso Telecom,ma non in altri momenti passati in cui grazie alle intercettazioni erano emerse irregolarità e scandali di diverso tipo in diversi ambiti ma che vedevano coinvolte persone magari di un'altra corrente politica(e la sx era a chiedere di riferire in parlamento o le dimissioni,come per il caso Storace ad es.).Ma come,in quel caso non c'era la necessità di salvaguardare il cittadino Storace mentre ora si? Chi vuole prendere per il culo facendoci credere che questa è una legge per tutti i cittadini(cosa peraltro vera a livello di principio) e non piuttosto una legge "ad personam",visto lo scandalo e le premesse con cui vuole essere approvata?D'altra parte la legge ad personam sull'abuso in atti d'ufficio il buon Prodi se l'era già fatta nella sua precedente legislatura in quanto era inquisito per questo o ce lo scordiamo?E lui non era tra quelli che in sede elettorale rinfacciava il Berlusca di farsi le leggi ad personam?Il bue che dice cornuto all'asino.Che ne pensi?Ciao

Roberto Siclari 28.09.06 17:56| 
 |
Rispondi al commento

Beppe sei un grande!!!
Grazie d'esistere

Gandi Antonio 28.09.06 17:48| 
 |
Rispondi al commento

La vicenda delle intercettazioni TELECOM rimane sostanzialmente avvolta nell’oscurità, sostiene Ernesto Galli della Loggia sulla prima pagina del Corriere della Sera (27 settembre), eppure anche così s’indovina chiaramente "la presenza ai margini della classe dirigente di un sotto-bosco di intriganti e di faccendieri".

Verrebbe da domandare al professore: scusi, ma in tale oscurità cosa Le consente di indovinare che intriganti e faccendieri vivano esclusivamente… ai margini della classe dirigente e non costituiscano invece essi stessi la classe dirigente?
Ciao Beppe. Grazie per il sostegno. La satira prosegue sul nostro sito e non disperate: una risata ci disseppellirà.


vediamo se ho capito : Il buon vecchio simpatica canaglia kaiser Berluska ci ha messo la vasellina e il ciclista podista rotolante mortadella Prodi lo ha spinto dentro con fare missionario...... miiii adoro questa politica ...

massimiliano crescini 28.09.06 17:41| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ciao Beppe,premetto che per quanto possibile (viste le censure)ti ho sempre seguito nei tuoi spettacoli in quanto mi hai fatto sempre divertire un sacco.Inoltre devo ringraziarti per tutte le tue denuncie ai poteri forti in quanto ci hai messo al corrente di cose che i più non conoscevano.
Premesso ciò ti dico anche che pur rispettando il tuo pensiero, politicamente non la pensiamo alla stessa maniera e riguardo il presente post non sono d’accordo quando dici che Prodi non ne sapesse niente.Certo,come ovvio,Prodi si professa ignaro di quanto è successo alla Telecom e francamente solo un ingenuo potrebbe crederlo, dal momento che Rovati sapeva tutto e che le lettere erano intestate "alla presidenza del consiglio dei ministri".Egli potrebbe tuttavia essere ignaro ma in tal caso che capo sarebbe se il suo braccio destro fa le cose a sua insaputa?
Al di là di questo volevo chiederti:che ne pensi dell'uscita di Prodi che si indigna pubblicamente davanti alla tv quando afferma di rimanere scandalizzato per non essere stato messo al corrente del tentativo di scorporo Tim-Telecom da parte del tronchetto dell'infelicità?Ma come,scusa scusa,fammi capire...mmm...la Telecom pur essendo la prima società italiana e quindi un patrimonio dell'Italia,è tuttavia privata ed in quanto tale,dove sta scritto che l'ad o il presidente di tale società "DEBBA NECESSARIAMENTE INFORMARE IL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO RIGUARDO SUE DECISIONI INTERNE?". Che per buona norma egli lo faccia posso essere anche d'accordo,ma NON che DEBBA,cosa che emerge chiara dall'indignazione di Prodi quando afferma che egli aveva il diritto di sapere.Allora punto innanzitutto lui non aveva nessun cazzo di diritto, perchè in questo caso si tratta di un'ingerenza bella e buona in affari privati.Semmai non ti sei chiesto se il mortadellone non avesse le mani in pasta e volesse dividersi la torta, per cui non essendo stato cagato da nessuno si sia indignato?Sennò che motivo avrebbe la sua uscita?Aspetto una tua risposta

Roberto Siclari 28.09.06 17:25| 
 |
Rispondi al commento

Visitate Ladestra.info

www.ladestra.info

Il nuovoportale della destra italiana ,news , politica , eventi , forum ,una finestra aperta sul mondo della destra Italiana

Inviaci i tuoi articoli li pubblicheremo

Ladestra.info 28.09.06 17:23| 
 |
Rispondi al commento

Ma da tutta questa storia, chi ne esce in piedi?

LE BANCHE

Riflettete ragazzi, riflettete.

Marco Pagni 28.09.06 16:35| 
 |
Rispondi al commento

con le azioni che hai, detieni lo 0.03% del capitale.... ma perchè non mi arriva il modulo per la share action???? ho già provato 3 volte

Eligio Bonfrate 28.09.06 16:19| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Beppe sei un grande ,sono solidale con te ma purtroppo nn posso aderire al tuo "share action".
Ti scrivo per fare una eeennesima "denuncia"su
telecom che nn solo amministra male un ex azienda statale spremuta come un limone ma lavora anche peggio.A parte tutte le truffe perpetrate con 899-166-etc e avallate da TELECOM, ora chiamano dei signori che si spacciano per "TELECOM"ma pare che siano ditte esterne che in pratica dicono:-Buongiorno sono della TELECOM, da oggi l'avvertiamo che la sua tariffa sara' TARIFFA CAFFE'!!OBBLIGATORIO L'INSERIMENTO!!.Se poi vuole puo' toglierlo al 187 o 191,e se dici subito che nn lo vuoi,devi chiamare lo stesso per disattivarlo!.Cosi' chiamo immediatamente ,nel mio caso 191,e mi viene risposto che nessuno della TELECOM mi ha chiamato e ha inserito niente
-richiami la prossima settimana..........dice.
ORA, ma questi devono sempre lavorare sporco per guadagnare qualcosa?e poi ho gia messo l'autodisabilitazione che pago per nn rischiare di essere fregato.DOBBIAMO SEMPRE GUARDARCI ALLE SPALLE DA TELECOM?che disperazione!
Propongo che anche chi chiama a nome telecom o la telecom stessa spedisca all' utente sempre una
comunicazione scritta (anche pagata a ns carico)
con il nome della ditta di servizi che opera per loro perche' senno' alla fine nn e' colpa di nessuno!!Beppe ti saluto,(te la do io l'america!,avevi ragione)ciao e vedi che cosa puoi fare anche se hai cose piu'importanti anche questa nn e' da sottovalutare.
ciao,Paolo

paolo basso 28.09.06 16:15| 
 |
Rispondi al commento

Nel suo articolo c'è un'incorretteza, Telecom Italia SPA, sia a livello di società che di Gruppo, non ha (più)in piedi nessuna operazione di cartolarizzazione o di finanziamenti ad essa assimilabili.
saluti

Marco Zizzo 28.09.06 16:05| 
 |
Rispondi al commento

Romano Prodi. «Mi sono state rivolte accuse infamanti», spiega. E ancora: «Si è presentato uno scenario - continua il capo del governo - non diverso da Telecom Serbia e finirà come in quella situazione». Cioè, con la sua completa assoluzione.

ASSOLUZIONE o.... INSABBIAMENTO ???

Questa è la domanda cruciale....

Beatrice Postridi 28.09.06 16:05| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ciao Beppe.

Anche noi di ecopt.it abbiamo realizzato un approfondimento sulla storia di telecom italia.

lo puoi trovare all'indirizzo:

http://www.ecopt.it/2006/09/16/telecom-una-storia-italiana/

Ciao e buon lavoro!

Stefano Santelli Brilli 28.09.06 15:37| 
 |
Rispondi al commento

PER CHI VOLESSE DOCUMENTARSI:
Oddo Giuseppe e Pons Giovanni "L'affare Telecom":
http://www.internetbookshop.it/ser/serdsp.asp?shop=1&c=WFFMJMAJJUWUP
+
Degli stessi autori:
"L'intrigo. Banche e risparmiatori nell'era Fazio":
http://www.internetbookshop.it/ser/serdsp.asp?shop=1&c=LAKJ9Q9KTW2EC

Fabio Amoretti 28.09.06 15:04| 
 |
Rispondi al commento

Sono un ragazzo di 22 anni che non capisce tanto di politica , ma leggendo questo articolo mi dico come può accadere di nuovo un disastro uguale , anzi maggiore , di quello della parmalat?ci sono caduti una volta è da idioti caderci di nuovo anche perchè c'è gente come beppe che da tempo lo sta dicendo!!!!come fanno a non ascoltarlo?

Luigi Lucarini 28.09.06 14:42| 
 |
Rispondi al commento

Mio marito è dipendente Telecom da molti anni. A noi, già da allora, la defenestrazione di Bernabè da parte della sinistra al Governo in favore di Colannino "pieno di debiti" aveva lasciato con il fiele in bocca.
Poi il Tronchetto ha dato il colpo di grazia. Ma anche questa era per la ns. famiglia la "Cronaca di una morte annunciata". Già perchè tutti i dipendenti sapevano che tutti gli immobili della Telecom (anche quelli strumentali) venivano svenduti alla Pirelli per poi essere ripresi ovviamente in affitto. Per la sola centrale principale della mia provincia, la Telecom sborsa alla Pirelli ben € 40.000,00 al mese!!!! Per un immobile che era già SUO, NOSTRO, VOSTRO!! Acquistato con i soldi degli italiani.
Immaginiamoci per tutte le centrali sparse sul territorio italiano che cifre raggiungiamo!!

PARLA ANCHE DI QUESTO BEPPE!! CONTROLLA ANCHE QUESTE CESSIONI!!

Marika Iotti 28.09.06 13:30| 
 |
Rispondi al commento

Grande Beppe, il tuo impegno mi stimola a fare qualcosa di buono in questo mondo delle Corporation!!
Sai fino a qualche anno fa non avevo neanche il diploma,poi qualcosa mi è frugato per la testa:secondo me ci stanno prndendo tutti per il c..o,però non avevo i mezzi per capire come.Ora sono iscritto all'universita alla facoltà di Economia e il quadro sta diventando sempre più chiaro.

Ci girano e ci rigirano come vogliono loro,PERSONE GIURIDICHE.Ma che cos'è una persona giuridica se non può essere perseguita,allora non è una persona, e una cosa.Il punto è che i nostri diritti non valgono un bel niente,perchè queste "persone" non hanno confini di stato!fanno quello che vogliono portando lavoro a gente sottosvilupata con l'illusuone di arricchirli con industrie a elevato impatto ambiantale che inesorebilmente le impoverisce della loro terra che prima era sana.
Come dicevi in un tuo spettacolo bisogna esportare diritti e cultura a queste persone che vengono mangiate dal pesce più grosso.

Il problema secondo me è che 2000 persone bianche gestiscono 6 miliardi dipersone di colore diverso,guardando solo al prorpio profitto.Ma il profitto degli altri cos'è?Poter comprare un'automobile e in questo modo farsi del male da soli?
Più che una questione economica secondo me è diventata etica e morale,purtroppo le pers. giuridiche non ne hanno.Basta vedere che il target di riferimento per le loro pubblicità non sono i potenziali consumatori(adulti) ma i figli di questi ultimi,perchè per la maggior parte della gente la famiglia viene prima di tutto.

Così non giochiamo ad armi pari,l'unica nostra salvezza è di metterci tutti d'accordo rinunciando anche a beni che crediamo indispensabili;perchè i consumatori ultimi siamo noi ,non i poveretti che vivono nelle favelas di Rio,questi ultimi sono la mano d'opera.

Beppe continua così e se riesci a tornare sul servizio pubblico te ne saremmo molto grati.

Vogliamo un'informazione seria e pulita!!

Elia R. 28.09.06 13:06| 
 |
Rispondi al commento

C...o Grillo, sono il n. 1140, ma allora la pagina sportiva qualcuno la salta! W Beppe.
La ricostruzione delle vicende telecom è corretta. Bravo!
Ma com'è che tutti quelli che hanno azioni o obbligazioni non la conoscono?
Eppure le vicende che hai narrato sono sì un collage preciso, ma assolutamente sotto gli ochhi di tutti, cioè sui giornali.
Come quelle che la procura ti ha chiesto su Parmalat. Bastava leggere....
L'italiano è proprio strano, forse sa leggere solo la pagina sportiva?

Ti porto avanti con il lavoro.

Sai quando Prodi è andato in Cina chi ha portato?
Pietro Modiano ad del San Paolo e sai cosa ne è uscito
Il fondo MANDARIN. No non è una battuta.
Allora dirai, bene porta l'Italia all'estero..
E no! La fregatura è doppia e te lo spiego
Gli italiani pagano delle commissioni da capogiro sui fondi san paolo, tra i + cari del mondo.
Potranno essere beffati anche i cinesi adesso?
No solo gli italiani
Riepilogando prendi un fondo san paolo in Italia con commissioni +++, vai in Cina e prendi Mandarin con commissioni +++++
Non c'è scampo.....
Ma poi il viaggio in Cina agli imprenditori chi l'ha pagato lo stato o il san paolo?
Per poi rimanere tutto in famiglia la big family (governo)
Infatti sai tra i ministri di Prodi chi c'è, la Pollastrini, (non la Palombelli che fa rima con Rutelli) che è la moglie proprio di Modiano a.d. (oggi si dice CEO) di san paolo.
Lei però è ministro senza portafoglio, già forse perchè il portafoglio ce l'ha già suo marito!!!!
E poi dicono che la "mafia non esiste"!!!
Qui se non sei nella famiglia giusta non puoi fare nullaaaaa......
Meglio espatriare o
fare il comico.
Forza Grillo almeno tu trovi argomenti per lavorare!!!!!!

Calogero Lo Tito 28.09.06 13:01| 
 |
Rispondi al commento

Streeeeepitoso.vecchio bovino.abbattili a colpi di corna.e filma quando li sbatti a calci nel c..
sei mejo de suppeemen.
a parte gli scherzi.
grende beppe

andrea pazzienza 28.09.06 12:57| 
 |
Rispondi al commento

TELECOM COME HULLIBURTON

LA FORTUNA DI POCHI SULLA PELLE DI TANTI

matTEO oli 28.09.06 12:34| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe io sono un ragazzo di 22 anni, ma ho un difetto: i miei genitori sono entrambe lavoratori del gruppo telecom italia da più di trent'anni!
Sono o meglio erano...erano perchè, mentre mia madre per sua sfortuna(è un suo commento!)ci lavora ancora, mio padre invece non sa più per chi lavora!(ha cambiato 3 aziende in quttro anni e per un periodo gli arrivava il mensile del cral telecom e quello fiat!!!!)
Avrai capito che mi riferisco a quelle geniali cessioni di pezzi di azienda operate dal tronchetto appena arrivato.
La cosa più grave di quelle operazioni non è tanto la cessione delle aziende in se, quanto che con la cessione hanno VENDUTO anche i lavoratori come se fossero dei palazzi o delle auto!!! è scandaloso.
C'è una causa contro la telecom da anni e penso che non ne vedremo mai la fine.
che la telecom non va bene i miei lo dicono da quando è iniziata la privatizzazzione, è un'azienda vuota ma piena di debiti!!!
complimenti, sono riusciti a distruggere un'azienda solida,che aveva dei difetti ma non debiti e di cui i miei si "vantavano" di far parte, perchè era un posto appetito, una certezza!!
povero Tronchetto, era proprio triste l'altra sera con la stampa, l'avrei voluto invitare a cena a casa mia la sera in cui ha fatto le esternalizzazioni!buon appetito....

riccardo pintus 28.09.06 12:04| 
 |
Rispondi al commento

test

test 28.09.06 11:56| 
 |
Rispondi al commento

Beppe sei il Numero 1 come sempre, peccato che tu non riesca davvero a mandare via a calci nuel culo e senza un Euro sul Conto corrente tutti i "Ladroni" come Tronchetti & C....è tristissimo che in Italia TUTTO continui così in maniera plateale e senza MAI un vero colpevole.

giovanni delfrate 28.09.06 10:59| 
 |
Rispondi al commento

telecom-tronchetti-prodi-rovati.Rovati è sicuramente ritardato perchè si è sposato solo ora. Prodi era suo testimone di nozze. Penso che il dossier passato a tronchetti sia stato confezionato quel giorno tantopiù se era artigianale( due appunti su un foglietto )

roberto tomatis 28.09.06 10:22| 
 |
Rispondi al commento

vorrei fare una domanda a chi è informato dei fatti:
ma nel 1997, quando telecom è stata privatizzata, quanto ci ha ricavato lo stato?

ed ora quale quota azionaria possiede ancora lo stato attraverso il ministero del tesoro?

grazie per le risposte.

beppe torta 28.09.06 10:22| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Beppe. Potremmo chiamarti d'ora in poi Beppe Occhio Lungo.

:-) Volevo chiederti, secondo te, può esserci un'associazione tra le intercettazione telefoniche dello scandalo del calcio e quello che sta succedendo ora alla telecom?

O meglio, come mai l'inter non risulta tra le intercettazioni? Perchè il tronchetto dell'infelicità è parte in causa con l'inter?

Ciao, a si biri.

Antonio Vivaldi 28.09.06 10:05| 
 |
Rispondi al commento

Aggiorno ora i primi calcoli sulla percentuale di controllo di TelecomItaliain mano al buon Beppe:
Azioni Totali = 13'500'000'000 circa
Azioni in delega = 5'000'000 circa
Percentuale = 0,037 %
Controllante (Olimpia) = 17,99 %

La strada è ancora un po lunga, ma se volete abbiamo già preso il primo bersaglio:
Controllare più Telecom che Telecom stessa!
Infatti Telecom controlla appena lo 0,01% delle azioni di se stessa... vabbè, avete capito... W noi!!!

Paolo Bosi 28.09.06 10:05| 
 |
Rispondi al commento

ma quando finirà in carcere questo tronchettino del c..o!! con questo indulto da schifo sui reati finanziari e non solo l'italia resterà alla mercè di questa gente almeno fino a qundo questi governanti saranno con noi.

davide strianese 28.09.06 09:57| 
 |
Rispondi al commento

CHE CORAGGIO AVETE!!!!!

ANCORA CONTRO BERLUSKA!!!!

QUELLO ST...ZO DI BERLUSKA VI AVEVA ABBASSATO (come promesso) LE TASSE AL 39% E PRODOCCHIO (come aveva smentito) VE LE PORTA AL 43%...

COSA C...O AVETE ANCORA DA PARLARE DOVRESTE NASCONDERVI!!!!! INDULTIANI!!!! PACSISTI!!!!

GUARDATE CHE 70 MILA EURO (CHE SONO DA CALCOLARE LORDI) SONO 35000 A PERSONA SE UNA FAMIGLIA LAVORANO IN DUE (QUINDI NON SONO RICCHI ALTRIMENTI SE NE STAVANO A CASA) SONO 2600 EURO AL MESE+13ESIMA (LORDI) CIOE' 1300 CIRCA NETTI

CIOè PERSONE QUALSAISI!!!! CHE DEVONO LAVORARE E SE DEVONO PAGARE UN AFFITTO POTREBBERO FARE FATICA AD ARRIVARE ALLA FINE MESE (PREGANDO CHE NON ABBIANO UN FIGLIO O DUE) E QUESTI DOVREBBERO PAGARE ALLO STATO

30.000 EURO

TENUTO CONTO CHE NETTI A LOR0 NE ARRIVANO 35.000
E CHE NELLE TRATTENUTE VIENE CALCOLATO IN GENERE 23-27% (CONSIDERIAMO 27) CIOè HANNO GIà VERSATO 18.000 EURO QUESTI SIGNORI DOVRANNO VERSARE ANCORA (TOGLIENDOLO DAI 35.000) 11.000 EURO QUINDI 35000-11000= 24000 / 2 = 12000 EURO (1000 EURO/MESE) QUESTI SONO I SIGNORI CHE VERRANNO TASSATI

GRAZIE PRODI HAI COLPITO GLI EVASORI!!!!

ENZO MIO 28.09.06 09:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

se mi prometti di cacciare tronchetti dall'inter ti ci porto a spalla a milano nel consiglio d'amministrazione

emiliano orlandi 28.09.06 09:47| 
 |
Rispondi al commento

Leggo: "I M P O R T A N T E - La manifestazione del 30 settembre è stata rinviata per ordine pubblico."

Heeeeeeeee??? Traduco.

Per ordine pubblico: ossia, sotto la dittatura cattocomunista imperante: per ordine del governo, i leonchini slinguatori dele chiappe proletartiopontificie anzichè sfilare imbellettati per ciò i cui credono si pieganoa novanta e attendono belanti il fallo prodiano.


Ma nascondetevi và.

In piazza ci andiamo noi di AN: è partito l'ordine di scuderia. Ho già estratto dall'armadio il manganello del bisnonno federale. :-)

Francesco Landi 28.09.06 09:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E vai SUPERGRILLONEEE! La tua crociata Telecom e' la piu' bella idea che abbia sentito e dopo dodici anni che lavoro nei mercati devo dire e' la piu' forte Class Action che abbia mai visto, mi spiace non avere delle azioni Telecom solo per non poterti delegare. Ben fatto Beppe. Cordialmente.

filiberto perilli 28.09.06 09:18| 
 |
Rispondi al commento

I M P O R T A N T E - La manifestazione del 30 settembre è stata rinviata per ordine pubblico.

A nessuno viene in mente al GOVERNO che invece di tagliare i fondi alla scuola pubblica - si tolgano i soldi che il governo del berluska ha dato a quella PRIVATA????

Possibile che destra - centro - sinistra vadano nella stessa direzione?

Leggete "INCIUCIO" e "onorevoi WANTED" - e si capirà che, se NON torniamo sulla linea della LEGALITA' (o forse alla maggioranza di noi italiani va' bene così) - oppure NON ne verremo mai fuori da questo pantano.
Smettiamola di essere "tifosi" di questo o quel partito e cerchiamo di essere degli "sportivi" e ragionare con la nostra testa, cercando di capire che chi sbaglia (di qualunque colore politico) deve andare in galera e NON SEDERE PIU' IN PARLAMENTO E FARSI CHIAMARE ONOREVOLE.

Tex Willer 28.09.06 08:56| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

L'INFEDELE 27/9/2006 : Telecom???

inguardabile!!!. C'era anche la gigantografia dell'Internazionale con Beppe... ma credo che sia stato censurato... Non ho guardato tutto perchè nauseato!! Alta finanza del nulla utenti che credo non abbiano capito niente!!! Presenti i "soloni" (De Bortoli), i "condannati" (Cantoni) per non farci capire niente! Termini inglesi ad "ufo" (Beppe potresti lanciare un campagna "pro lingua italiana?"). Da salvare Mucchetti, Gamberale e Gomez . Lerner vergognati di fare DISINFORMAZIONE.

Ulisse Lamotta 28.09.06 08:38| 
 |
Rispondi al commento

f.marletta 27.09.06 21:59

Un altro che non sa una benemerita fava del proprio padrone catodico e pretende di dar lezione ad altri

Leggiti le migliaia di pagine di sentenze a carico del binomio Berlusconi/Dell'Utri e poi forse ne riparliamo.

O, per semplificarti il funzionamento cerebrale, immergi la tua barcollante scatola cranica in "Le Mille balle blu" di Travaglio - Gomez... ma che dico, in realtà, prefazione esclusa, è scritto interamente dal pallonaro d'Arcore... buon divertimento.

Probabili reazioni del Marietta:
1) Travaglio, classico giornalista comunista (sì, proprio Travaglio, e magari anche Montanelli)
2) e allora Prodi, D'Alema ecc. ecc.? (prima togliamo la mer.da [Silvio], poi la polvere [Romano], per quanto riguarda il Massimino, da lanciatore di molotov è "intelligentemente" diventato un'appendice di Forza Italia [vedi governo D'Alema])
3) e le toghe rosse? (cioè, il superdestrorso D'Avigo o il fu missino Borsellino? Vatti a contare le toghe "grigio.nere" in Anm e in Csm e troverai delle sorprese)

Silvio Mangano 28.09.06 02:57| 
 |
Rispondi al commento

Se io chiedo a Banca Intesa i soldi per comprarmi Telecom, Banca Intesa me li dà, io prendo l'utile di Telecom ed invece di coprirci i debiti me lo intasco, poi mi dimetto e vendo non dovrei andare in galera? sono un giovanissimo magari sto dicendo una cavolata perdonatemi..

Marco Costi 28.09.06 02:26| 
 |
Rispondi al commento

se mi dici CHE ti servono le azioni telecom le comprerò per darti una mano.PERCHE' NON CREI UN PARTITO POLITICO E TI CANDIDI ALLA PRESIDENZA DELLA CAMERA,TI VOTEREI SENZA RISERVE, ANCHE SE MI PROPONI DI DARE I MIEI BENI A TE PER UNA GIUSTA CAUSA LO FARO' PUR DI DARTI IL POTERE POLITICO, PERCHE' SONO CONVINTA CHE NON CI TRADIRESTI E ANCHE SE GIUNTO AL POTERE QUALCHE ILLECITO POTREBBE CAPITARE ANCHE A TE, SONO CONVINTA CHE COMUNQUE CI FARESTI STARE BENE... E NELLA LEGALITA' ASSOLUTA. E VAIIIIIIIIIIIII...

marianna galante 28.09.06 01:20| 
 |
Rispondi al commento

Qualche domanda su cui è opportuno riflettere un minuto

http://www.pleonastico.it/modules/news/article.php?storyid=79

ilBuonPeppe
------------------
www.pleonastico.it - Alla riscoperta del buon senso

Peppe Dantini 28.09.06 01:16| 
 |
Rispondi al commento

CARO BEPPE,
CREDO KE SEI L'UNIKO IN ITALIA AD AVERE LE P... PER DIRE QST COSE...MA PERCHE' DIRLE IN UN BLOG?CIOE' E COME DIRLE A BASSA VOCE...ANDIAMO IN PIAZZA E GRIDIAMOLO A QUESTI STRONZI E RIPRENDIAMOCI CIO' CHE è NOSTRO!!!!SEI FORTISSIMO...CONTINUA COSI' CHE DIVENTERAI DA COMICO A PRESIDENTE DEL CONSIGLIO(MAGARI)...

Bracciante Mirko 28.09.06 01:01| 
 |
Rispondi al commento

C...o!! se tutti si tolgono telecom, molti servizi non potrebbero più funzionare: i pos per esempio funzionano solo grazie alle linee di proprietà telecom, società come tiscali e altre si appoggiano alle linee telecom, ma vaffan...o telecom! Sei l'impersonificazione del monopolio.

Stefano Manca 28.09.06 00:24| 
 |
Rispondi al commento

ma cosa aspettate a eliminare definitivamente telecom dalle vostre case ? Bisogna rischiare se si vuole ottenere qualcosa... ma stiamo bene così del resto, l'importante che la nostra mente sia in loro possesso.

Stefano Manca 28.09.06 00:20| 
 |
Rispondi al commento

Rossi: il debito Telecom scenderà

Telecom è un'azienda sana e non deve subire una larvata nazionalizzazione, il suo debito è sostenibile e nessuna banca ha mai detto il contrario ed entro fine anno scenderà da 40 a 38 miliardi di euro.
-----------------------------------------------

Ma dico io, codesta persona ci vuole prendere per il culo e crede che scendendo di due milioni di euro la situazione si sistema? Nell'arco dell'anno non faranno investimenti? Una società normale sarebbe già fallita ma la Telecom no, altrimenti i soldi a chi li ruba? Ma mi spiegate che motivo ha la telecom di fallire se tanto risana il debito con i soldi nostri?

Cazzo facciamoci furbi e almeno non facciamoci prendere per il culo da una persona con questa faccia:

http://www.tgfin.mediaset.it/bin/241.$plit/P_0_0_tgfinindex1_GroupStrillo1_foto1.jpg

Marco Maggiore 28.09.06 00:04| 
 |
Rispondi al commento

POST CAPITALISMO DECADENTE

La grande impresa italiana è morta. Esistono solo finanzieri e faccendieri d'assalto. Abili giocatori delle "tre carte" ed illusionisti fiscali.
Sono morti pure gli idealismi contrapposti. E siamo arrivati al paradosso di catto-comunisti liberali e liberalisti che se ne fottono del popolo tutto e favoriscono o pilotano l'industria privata per un proprio tornaconto.

E' morta anche la politica. Non ci sono più statisti ma solo intrallazzatori, imbonitori e "wanne marchi" d'accatto.

Se non fossi cocciutamente liberale griderei "adda venì baffone!" oppure (per par condicio) "aridatece er puzzone!"

Frustratamente vostro....

Alessandro Mann 27.09.06 23:50| 
 |
Rispondi al commento

La sensazione stasera è che ci meritiamo i governi che abbiamo. Prendo atto di un'interpretazione calcistica della politica da parte delle opposte tifoserie. Esprimo la mia personale opinione: il problema non è sinistra-destra o Milan-Inter ma è nel rapporto governo- cittadini elettori, politica-economia, qualcosa qui non funziona più, non abbiamo più alcuna effettiva arma per esercitare la democrazia e cioè fare in modo che il governo operi nell'interesse del popolo e non nel suo personale.Su questo punto credo dovremmo discutere, pacatamente perché siamo tutti sulla stessa barca.

fra weiss 27.09.06 23:37| 
 |
Rispondi al commento

Grande!
Vai avanti!
Purtroppo io non ho azioni nè di tim nè di altro sennò ti darei la delega!
Vai avanti!
Un iscritto DS che sa di preciso le porcherie che ha fatto D'Alema e company
Avanti Beppe!!!!

Riccardo Ciaffarafà 27.09.06 23:33| 
 |
Rispondi al commento

Beppe sei l'unica mia ancora di salvezza psicologica. Non abbandonarmi mai!

roberto vairo 27.09.06 23:21| 
 |
Rispondi al commento

Solo i sinistri possono fare cose di destra,
fortuna che io vivo in Andalucia.
Ciao a tutti.

Sergio Frinzi 27.09.06 23:20| 
 |
Rispondi al commento

Come al solito, la sinistra non ha colpe e Prodi ne uscità vincitore, tanto i perdenti siamo tutti noi. Ma una cosa è certa che dove ha messo le mani Rossi, ha fatto solo casino...ma ce lo meritiamo finchè c'è gente che da il voto a questi ignoranti e mascalzoni. Il problema è serio, non riguarda solo telecom, ma anche le banche e chi ne tira i fili. Le coop sono l'unica eccezione, fanno quello che vogliono e nessuno gli dice niente...il problema lo lascio a voi, io lascio questo paese che è andato in mano a sindacati e a sindacalisti, che non hanno mai tutelato i lavoratori, ma hanno sempre tutelato gli interessi delle proprie tasche e presto ve de darò la conferma...con alcuni documenti e fotografie...

Roberto Paolo 27.09.06 23:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

MA KE SUCCEDE...LA TELECOM ROVINATA DAI COMPAGNI E DA MORTADELLA...SPERAVANO FORSE DI REGALARLA ALLA LEGA DELLE COOP...???TANTO PRODI E ABITUATO A REGALARE HAI SUOI AMICI TRANNE QUANDO HA ACCETTATO DI ENTRARE NELL'EURO FACENDOCI PAGARE UNA TASSA DI 60.000 LIRE E SVENDERE(TANTO X CAMBIARE LA NOSTRA LIRA)
COME MAI NESSUNO DA LA COLPA A BERLUSCONI...(LUI CHE E' IL MALE SULLA TERRA)???
KE VI SUCCEDE COMPAGNI...???
EDESSO CE LI AVETE MESSI ORA VI TOCCANO E CI PORTERANNO SEMPRE PIU' IN GIU'...

maurizio bene 27.09.06 22:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

tutto ciò che so, è che noi cittadini dobbiamo proteggere questo Governo, perchè è il migliore che l'Italia abbia mai avuto...
Giampiero Puddu
_________________________________________________

Come sempre, tu sei il migliore umorista che questo blog contiene.
A parte Beppe ma lui almeno non è inconsapevole

Pippo De Pippis 27.09.06 22:20| 
 |
Rispondi al commento


X Silvia Bada

""comunista? IO non DICO mai comunista a nessuno semplicemente perchè quà il comunismo, PER VOSTRA FORTUNA, non c'è mai stato.""

Mia cara Silvia, contesto a parte, o riferimento della frase non particolarmente di mio interesse, solo per aver vergato questa frase, se mai ce ne fosse bisogno, meriti uno dei QUOTO, più grandi, almeno da parte mia, che siano mai stati ricinosciuti in questo Blog da quando lo frequento io. Ciao e grazie,

Francesco

f.marletta 27.09.06 22:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sono solo un povero commercialista di provincia: non costituisco "scatole cinesi", ho boicottato il condono fiscale (per me e per i miei clienti), la casa dove abito è in affitto (e mi deprime molto vedere che in Italia "non propirietari" siamo solo il 15%), e soprattutto NON POSSIEDO azioni Telecom (non me lo possso permettere, e forse è una fortuna, ...). Caro Beppe, non posso che offrirti la mia professionalità pur facendo a malincuore da spettatore alla campagna "share action".

P. Pomi 27.09.06 22:11| 
 |
Rispondi al commento

BEPPE SEI LA NOSTRA SPERANZA RESISTI,RESISTI

grazia pintore 27.09.06 22:02| 
 |
Rispondi al commento

Berlusconi ha creato un partito per evitare di andare in galera

Silvio Mangano 27.09.06 16:03

questo tipo di ingenuità è quasi commovente, la scuola, d'orientamento di sezione, ha funzionato bene e le lezioni ripetute a memoria dette pure
a "pappagallo" sono le più riuscite.
Ora vai a prendere il premio meritato, Ciao

Francesco

f.marletta 27.09.06 21:59| 
 |
Rispondi al commento

Aiutooo !!!!!!!!!!!! Perchè per l'ennesima volta bisogna scoprire un'altro malaffare, complotti, spioni etc. etc. Non si potrebbe svegliarsi la mattina e scoprire che i nostri laboriosi capitani d'industria siano onesti e preparati?! Invece col cappuccino e la brioches ci tocca leggere di patrimoni dissipati, gente (anche comune) spiata e via dicendo. Aiutooo!!!!!!!!!!!

Fabrizio Sciangula 27.09.06 21:53| 
 |
Rispondi al commento

caro beppe, gentili blogghisti: tutto questo parlare di telecom non serve a un bel niente, tanto il tronchetto e i suoi paria faranno sempre il comodo loro, alla facciccia nostra!
le uniche cose da fare sono: 1.share action 2.parlare con skype 3.scrivere al presidente napolitano che rivogliamo indietro tutta la rete di telefonia nazionale, perché l'abbiamo pagata tutti noi con le nostre tasse! 3.spingere il governo con un referendum dare la rete pubblica di telefonia all'azienda vincitrice di gare quinquennali per la gestione della PUBBLICA telefonia (conditio sine qua non che tale azienda sia IN ATTIVO, sul serio e non solo sulla carta).

Vortice Sbarbo 27.09.06 21:39| 
 |
Rispondi al commento

Io non capisco una cosa; telecom era un'azienda sana robusta e generava ricchezza, poi un bel giorno un colaninno-gnutti qualsiasi decidere di comprare un colosso italiano inizia a tirar fuori moneta ma il suo porta monete non è abbastanza grande per telecom. Giusto? quindi il colaninno-gnutti paga telecom con....telecom????minkia allora mi posso comprare mediaset!!!

Samo Wer 27.09.06 21:26| 
 |
Rispondi al commento

che sonno vado a dormire.

ermanno montaldi 27.09.06 21:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Troppo facile lasciare la barca quando affonda.Come possiamo fare per evitare che un uomo con 41 miliardi di euro di debiti, la faccia franca? non dovremmo permetterglielo

Davide D'Agnano 27.09.06 21:18| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

parlate, parlate tanto siamo tutti destinati ad una gigantesca implosione imminente.
sono appena ritornato da barcellona,bene mi vergogno di essere italiano.
la colpa è di tutti cittadini cretini e politici magnoni e magnaccia.
ci sta bene così .
grillo è innutile parlare prima dei debiti parmalat e poi di quelli di telecom è tutta una nazione che farà una bruttissima fine.
lo stellone italiano è finito prepariamoci ad un imminente e devastante capitombolo nazionale.
SI ACCETTANO SCOMMESSE.

zane benny Commentatore in marcia al V2day 27.09.06 21:02| 
 |
Rispondi al commento

beppe, sei il solito grande. complimentoni vivissimi x la tua "share action" VS telecomladrona. vai e falli tutti secchi! siamo con te!

barbara suigo 27.09.06 20:47| 
 |
Rispondi al commento

Nn lo so se lo scorporo della Tim sia un'idea malsana.
Pensateci: con la diffusione delle connessioni wi-fi su territorio nazionale i cellulari così come li conosciamo sono destinati all'oblio x essere sostituiti da telefoni voip che si collegano a suddette reti wi-fi.
Con semplici schede con credito a scalare (come già le sim ricaricabili fanno) nn si noterebbe nemmeno la differenza del passaggio al nuovo tipo di tecnologia.
La parte + difficile sta nel coprire l'intero territorio nazionale con la rete wi-fi.

Denis Garuti 27.09.06 20:42| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

io non ho azioni in borsa perchè ho solo 19 anni e non mi piace assolutamente l'economiae comunque seguo sempre il tuo consiglio dato nel tuo tour del 2005 che se una società si quota in borsa è solo per dividere i debiti e non i soldi che riesce a incassare. comunque volevo dirti che questa notte mi è venuto in sogno il Tronchetto dell'Infelicità tutto vestito di marrone! ho detto strano!?! poi ho tirato la catena e non l'ho visto più...

Alessandro Gandolfo 27.09.06 20:34| 
 |
Rispondi al commento

io non ho azioni in borsa perchè ho solo 19 anni e non mi piace assolutamente l'economiae comunque seguo sempre il tuo consiglio dato nel tuo tour del 2005 che se una società si quota in borsa è solo per dividere i debiti e non i soldi che riesce a incassare. comunque volevo dirti che questa notte mi è venuto in sogno il Tronchetto dell'Infelicità tutto vestito di marrone! ho detto strano!?! poi ho tirato la catena e non l'ho visto più...

Alessandro Gandolfo 27.09.06 20:34| 
 |
Rispondi al commento

Come solo alcuni hanno scritto su questo post, l'azione di Grillo pare essere contraria alle norme vigenti. Sarebbe interessante sapere come non possa esserlo, ma vista la latitanza sua e dei suoi legali pare lecito dubitare fortemente della correttezza di questa iniziativa. Per quanto concerne il debito vorrei nuovamente aprire gli occhi a quanti qui scrivono e leggono: il debito non è il male. La leva finanziaria è uno strumento necessario per ottimizzare il capitale a disposizione, cosa che non è stata fatta da chi gestiva in passato la Stet. Lodare questi manager che operavano in regime di monopolio è sbagliato. Infatti alla prima occasione chi di finanza ne sapeva qualcosa lo ha subito dimostrato con una vera e propria operazione di finanza levereggiata. Tronchetti Provera non ha lanciato un OPA in seguito, ma non ha nemmeno violato le norme ancora attualmente vigenti. E' sua la colpa? Capitani coraggiosi, ma senza soldi, non ce ne sarebbero se fosse modificata l'attuale normativa in vigore in modo molto semplice. Chi è in grado, indipendentemente dal numero di azioni possedute, di nominare la maggioranza dei membri del CdA dovrebbe essere obbligato a lanciare un OPA totalitaria. Grillo, invece di perdere tempo con un'azione inutile perche' non proponi un disegno di legge in tal senso? O hai paura che i poteri forti (biparsisan ovviamente) contro i quali tanto dici di voler combattere? Buona serata a tutti

Stefano Paliano 27.09.06 20:32| 
 |
Rispondi al commento

MI SPIACE NON POSSEDERE AZIONI TELECOM,E' GIA' TANTO SE ARRIVO A FINE MESE... MA SE LE AVESSI AVUTE AVREI SICURAMENTE ADERITO!
GRANDE GRILLO!

Alessandra Tenerani 27.09.06 20:07| 
 |
Rispondi al commento

Mi intendo un po' di finanza.
Per fortuna o per sfortuna non sono azionista telecom e non ho potuto delegare Beppe.
Guardando la situazione mi sembra che una via d'uscita potrebbe essere proporre in assemblea un aumento di capitale in telecom con una diluizione delle quote degli attuali azionisti di riferimento.
Io per esempio come altri cittadini potrei essere interessato a sottoscrivere azioni Telecom ad un prezzo vantaggioso accontentandomi di un dividendo onesto. Contribuirei a risolvere il problema di telecom (il debito).
In fondo si tratta di definire un prezzo...
Cosa ne pensate?

Saluti

Marco Marchiori

marco marchiori 27.09.06 19:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione


UNA MATERIA CHE E' COME IL VASO DI PANDORA.
Meglio non scoperchiarlo.

Volevo andare a cena ma non è ancora pronto.
volevo dire una sola cosa su TELECOM, purtroppo un argomento che non mi appassiona. Ai molti che cercano di darsi spiegazioni e ragioni di tanti incomprensibili o difficilmente giustificabili atti.
La risposta è fin troppo semplice, almeno per me, e invito altri a riguardarsi la mappa dei gironi dell'organigramma azionario e dirigenziale DELLE COMPARTECIPATE TELECOM PRESENTATE IN UN BLOG DI GRILLO. Lì ci sono tutte le risposte alle domande e tutte le spiegazioni alle attività e azioni di una così complessa società in "concessione" da parte dello stato. Non c'è altro da dire, i nomi, le società in partecipazioene, le banche ecc. ma cosa diavolo volete di più. I gesti e le azioni dei politici? Schermaglie e fumo negli occhi per gli allocchi, è una mia opinione. Sarà fatto quello che si deve fare, e quello che vorranno, malgrado chiunquee comunque, è tutto deciso, salvo forse, un ingresso non annunciato o un partecipe in più, chi, come, e perchè, io non lo so, ma è una sensazione, magari sbagliata, forse. TRATTASI DI UNA MATERIA DELICATA, PARLIAMO DI COMUNICAZIONE,e non ci sono solo la telefonia e i telefonini, provate a riflettere? Sarà il caso, FORSE. Ciao

Francesco

f.marletta 27.09.06 19:46| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Beppe ti aspetto a Treviso la prossima settimana con Stefano Montanari.
Sei grande e sulle tue idee si fonda il mio blog
http://nuoveideeinpolitica.blogspot.com. visitatelo!!!

Professor Guidi 27.09.06 19:42| 
 |
Rispondi al commento

Salute a tutti e al grande!!
Caro Beppe mi piacerebbe un modo venire a ad aiutarti a dare calci in culo, non sai quanto ti INVIDIO ma non ho avuto la fortuna di acquistare azioni telecom aimè; dico fortuna perchè se riesci a fare quello che hai scritto credo che non avrai rivali in economia politica per i prossimi due secoli e poter salire nel CDA di telecom e prendere a calci in culo i consigliereri che fino ad ora erano attaccati come zecche deve essere di un piacere .....un orgasmo direi
Buona fortuna e grazie.

Fabrizio Nusca 27.09.06 19:22| 
 |
Rispondi al commento

LO SO CHE BEPPE NON HA MOLTO FEELING CON LA RAI, MA POTREBBE FARE UN ECCEZZIONE PER UQESTA VOLTA E METTERE UN POST SU QUESTO ARGOMENTO.
VORREI ANCHE DIRE CHE SE NON LO FACESSI SARESTI UN VIGLIACCO

Mark Renton 27.09.06 19:16| 
 |
Rispondi al commento

Taxi Milano,
speriamo che ti ricomincia subito il turno col risciò, ché la botta su palestinesi e leoncavallo t'ha levato l'ultimo punto che t'era rimasto sulla patente.

Tu non sei normale, infilare certi argomenti di punto in bianco senza sapere di che parli mi fa capire che tu non scendi mai dalla macchina, ci dormi pure e ascolti radio dimensione suono e leggi libero e poi e poi e poi mi sa che vai pure a messa.

Te saluto, sei troppo forte per me.

Giorgio Sodano 27.09.06 19:14| 
 |
Rispondi al commento

Ivito tutti a collegarsi al link qui sotto per votare affinchè si realizzi una puntata di REPORT che parli di un argomento scottante.


http://www.forum.rai.it/index.php?showtopic=107589&f=141

Mark Renton 27.09.06 19:09| 
 |
Rispondi al commento

Ho già avuto modo di postarlo un'altra volta in passato.
Beppe il tuo posto è alla dirigenza di questa barca che sta affondando,l'Italia,xchè solo la disillusione caustica,sardonica,ma cristallina che solo un comico sa cogliere,ci può far uscire dalle secche.
Ti rendi o no conto della spietata,lucidissima,insomma perfetta analisi di mercato e ricostruzione dei fatti che sei stato capace di mettere nero su bianco in questo blog?
e in Italia mettere nero su bianco i c...i dei potentati di turno non è propriamente salubre....
Pensa al seguito che avresti dato che,nella peggiore delle ipotesi chi non condivide il tuo pensiero sa,comunque,che esso è dettato dal naturale buonsenso della gente di "strada",anche se questo modo di ragionare viene definito da chi,di volta in volta ci governa viene definito troppo semplice per farci sentire dei cretini.
Sempre pronto a sostenere le tue iniziative..a proposito credo che Colasio abbia avuto parecchia posta......

Simone Velieri 27.09.06 19:09| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe,
sono completamente d'accordo: la rete deve rimanere in mani pubbliche.

Una delle (tante) cose che non ho capito e`:
visto che la bozza Rovati era esattamente questo (ritorno della rete in mani pubbliche), che e` la stessa cosa che sostengono i partiti della sinistra estrema, per quale motivo NESSUNO ha cercato di difendere Rovati? Ci ha provato un po' Prodi, ma poi ha dovuto lasciar perdere. Io mi sarei aspettato che almeno Rifondazione (ma anche i Comunisti Italiani, forse i Verdi) difendessero Rovati come loro paladino. Invece niente, la destra a dargli dello statalista e la sinistra a dire "affari suoi". Alla faccia della coerenza. E cosi` Rovati e` stato sacrificato alla cafoneria del tronchetto.

Arcangelo Malvi 27.09.06 19:06| 
 |
Rispondi al commento

ahahahahaha eheheheheh ihihihihih uuuh uhuhuhuh

cough coff cough

hahahahahahah maronna mia!!! ha ha ha hahahahah!!!

Bernardo Tanucci 27.09.06 19:02| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

sempre io 27.09.06 18:21 | Rispondi al commento |

E dai silviuccia mia...
parti con le offese????
pensa te... sei l'uncia forzitalidiota che ho incontrato in vita mia a non essere stata insultata (sapendone qualcosina rispetto l'handycap) e mi costringi ad essere pesante????

chiedi scusa e dimentico che mi hai dato del malato. Così tornerò a ridere delle tue frasi senza replicare e stroncare le castronerie parola per parola.

Gert

ps: per quanto riguarda l'EUTANASIA, ben venga.
Libera morte in libero stato.

Gerrit Boekbinder* 27.09.06 18:26 | Rispondi al commento | Chiudi discussione
---

comodo insultare in anonimato èh? perfetto eroe?
sei fiero di te miserabile nullità?

il tuo coraggio fà il paio con il tuo midollo infame!

silvia bada 27.09.06 18:54| 
 |
Rispondi al commento

a proposito della vicenda telecom tronchetti ecc. vorrei che qualcuno più ferrato di me in economia e finanza (creativa?)mi spiegasse come sia possibile acuistare un'azienda di quelle dimensioni "a debito". se ho ben capito dovrebbe funzionare più o meno così: trattandosi di società quotata in borsa io decido di lanciare un'opa.per avere un numero di azioni sufficiente a garantirmi il controllo della società non avendo il denaro necessario chiedo un prestito, non so immagino alle banche. ebbene questo debito a questo punto non sarebbe mio personale ma sarebbe addossato all'azienda acuistata. è così? non mi raccapezzo. se così fosse mi sembrerebbe una cosa assuda: chi viene comprato anzichè ricavarne un guadagno si indebita? possibile che sia consentito tutto questo? aiuto! quacuno mi spiegui per favore. Paolo

paolo marchetti 27.09.06 18:53| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non fare il modesto, il berlusca senza i TE e i BETTINO avrebbe perso pure l'edilizia abusiva, ben documentata.
La verità, secondo me, è che il suo modo di fare l'imprenditore scoccia a chi deve confrontarsi con il mercato dove, lui adotta metodologie vincenti, Mangano, Dell'Utri, Gelli, Cssg, Craxi, al contrario di altri che hanno sempre bisogno del sostegno dello stato cosa che lui non fà se non nelle forme degli automatismmi fatti da leggi ad personam.

Ma allora la pensiamo unguale, france'.
Dai, non litighiamo più: ti ospito nella mia villona in sardegna, e verrà pure baffetto col panfilo. Baci anche dal bria e dal tronchetto.

Giorgio Sodano 27.09.06 17:31
------------
Non mi ero accorto di stare litigando, ma va ben là, in questo paese litigano solo i matti, però ogni tanto un pò di frecciatine non fanno male, giusto per ravvivare i ragazzi, infatti:

Ma allora vedi che ho ragione sapete tutto quello che cè da sapere, quindi non c'è scandalo. Invece, degli amici della LEGA DELLE C., DELLA SERIE L'EPOPEA COSTRUT.ARGENTANA E NON SOLO, e degli altri della UNIP,DI TUTTO DI PIU'., DELLA SERIE AFFARI BOLOGNESI, pensa un pò? Silenzio tombale, tutto tace, l'imboscamento più professionale, altro che camaleontico. Mica come quel dilettante del Silvio, che è ormai come la palla magica, più lo butti giù più riciccia su, è come il tira bersaglio, più ci tiri, più ci scagli. Invito accettato, fammi sapere quando?

Francesco

f.marletta 27.09.06 18:52| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ciao a tutti, silviuccia compresa, a domani


C'è una ZONA GRIGIA che turba i sonni del tronchetto.

Una scia di dipendenti che mentre lavoravano, captvano segreti che alla fine del turno, tutti coi loro vestitini grigi, gli scooteroni grigi, i caschi grigi, mordevano il grigio manto stradale per correre a vendere a porta portese i segrati del popolo onesto che ci governa.

Smascherati, finalmente.

Fantascienza? Mah, chi vivrà vedrà.

Taxi milano, mi consentirai quest'ultima sigaretta prima dell'esecuzione?

Giorgio Sodano 27.09.06 18:37| 
 |
Rispondi al commento

OT OT OT OT OT
Piergiorgio Welby

«Sua Santità, Benedetto XVI, ha detto che “di fronte alla pretesa, che spesso affiora, di eliminare la sofferenza, ricorrendo perfino all'eutanasia, occorre ribadire la dignità inviolabile della vita umana, dal concepimento al suo termine naturale”. Ma che cosa c’è di “naturale” in una sala di rianimazione? Che cosa c’è di naturale in un buco nella pancia e in una pompa che la riempie di grassi e proteine? Che cosa c’è di naturale in uno squarcio nella trachea e in una pompa che soffia l’aria nei polmoni? Che cosa c’è di naturale in un corpo tenuto biologicamente in funzione con l’ausilio di respiratori artificiali, alimentazione artificiale, idratazione artificiale, svuotamento intestinale artificiale, morte-artificialmente-rimandata? Io credo che si possa, per ragioni di fede o di potere, giocare con le parole, ma non credo che per le stesse ragioni si possa “giocare” con la vita e il dolore altrui.»
__________________________________________

Questo è lo stralcio della lettera di Piergiorgio Welby che più condivido.
Credo che Piergiorgio Welby sia un condannato a morte che desidera semplicemente gli vengano riconosciute le ultime volontà.
Piergiorgio Welby non vuole suicidarsi né tantomeno rinunciare a curarsi. Perché il suo male è in uno stato avanzato che purtroppo non ha più rimedio. Accanirsi con sterili "terapie" significa solo prolungare per chissà quanto tempo, un'agonia.

Nel caso di Terry Schiavo, non sapevamo cosa lei pensasse o desiderasse. In quel caso non oso pronunciarmi.

Ma di Welby, conosciamo i suoi pensieri e le sue, davvero atroci, sofferenze.
Lui non vuole affatto uccidersi, lui desidera solo che altri la smettano di procurargli l'inferno in terra.

Loredana Solerte 27.09.06 18:33| 
 |
Rispondi al commento

cazzo un condannato non può guidare il taxi, ma puo stare in parlamento... mah....

taxi Milano 27.09.06 18:30 | Rispondi al commento

Questa volta ti QUOTO in pieno.

Gert

Gerrit Boekbinder* 27.09.06 18:32| 
 |
Rispondi al commento

ed io che mi sono sempre chiesto se davvero fossero solo i tassisti a lavorare... allora è cosi...
mi spieghi un po' perchè io devo fare concorrenza ad un piccolo abitante di Shangdong (cina se non lo sai...) e te non la vuoi fare con uno di cinisello balsamo???
sono contro ogni concorrenza, specie se tra poveri, ma tu ti sei mai preoccupato di qualcosa che non fosse il tuo paraurti??????????

Luca Cecchi 27.09.06 18:31| 
 |
Rispondi al commento


taxi Milano egregio simpaticone, ma sai leggere? Hai afferrato il senso del montezemolopennivendoli pensiero?

Rileggilo e capirai, che mannaggia a me, avevo quasi preso le tue difese, anche se immeritate, ma tu sei accecato da non so che cosa.

Cerca di seguire un filo logico anche in quello che leggi. In quello che dici c'è sicuramente una tua logica, condivisibile o no, ma non sempre si deve spiegare con un trattato un concetto.

Rammenta come andarono le cose all'epoca, e capirai che non c'era niente di sinistroide nel bersani pensiero.

Il mio parere è che il taxi è un mezzo privato al servizio del pubblico, ma non un mezzo pubblico, quale può essere la metro.

Te le dice uno che quel lavoro lo conosceva bene, prima di te.

E lascia perde il cavaliere, che non ti regalerà un czz.

Saluti.

Giorgio Sodano 27.09.06 18:29| 
 |
Rispondi al commento

sempre io 27.09.06 18:21 | Rispondi al commento |

E dai silviuccia mia...
parti con le offese????
pensa te... sei l'uncia forzitalidiota che ho incontrato in vita mia a non essere stata insultata (sapendone qualcosina rispetto l'handycap) e mi costringi ad essere pesante????

chiedi scusa e dimentico che mi hai dato del malato. Così tornerò a ridere delle tue frasi senza replicare e stroncare le castronerie parola per parola.

Gert

ps: per quanto riguarda l'EUTANASIA, ben venga.
Libera morte in libero stato.

Gerrit Boekbinder* 27.09.06 18:26| 
 |
Rispondi al commento

Riporto un post recente, ve lo ricordate?
GRILLO !!!!
Dove sei ??
Via dall'Irak, via dall'Afganistan, via dalle altre missioni militar/pacifiste nel mondo =SOLO PROMESSE ELETTORALI, come il BONUS/BEBE' per il quale combatto pacificamente giorno dopo giorno. Altro che BONUS/BEBE' ma nuove tasse si !!! Per pagare i costi di questi "war game" !!
E Rai3 ci ha presentato in pompa magna i nostri ragazzi che partono per il Libano. Armati sino ai denti. I politici si affannano a rassicurare : le regole di ingaggio sono ferree.
Quante volte vedremo di nuovo il Presidente della Repubblica di turno accogliere a Ciampino le bare in cui ritorneranno chissà quanti dei nostri ragazzi ?? E' questo il futuro che Prodi riserva ai nostri figli ???
Ripeto, Grillo, dove sei !!!!!!!
Pietro Rossi
29.08.06

pietro rossi 27.09.06 18:25| 
 |
Rispondi al commento

Il tronchetto ce l'ha troncato sappiamo noi dove...ad ogni modo sarà difficile sbrogliare la matassa guido rossi, prodi , tronchetti provera , moratti e de santis......

io penso che la rilevanza nazionale che avrà la parte calcistica delle intercettazioni abusive potrebbe scoperchiare di rimando anche tutto il resto del calderone...

pino mancuso 27.09.06 18:25| 
 |
Rispondi al commento

E QUINDI IL GALLO PASSA IL TEMPO A INCU.ARE!

Petronio Silla 27.09.06 18:24| 
 |
Rispondi al commento

@ Mina e Bernardo.
Suvvia amici, non litigate.
basto già io incazzato oggi.
Gert :)


cacchio @@"compagno" G

a te e al parafango del comico-gufo danno proprio fastidio sti tassinari eh?

cos'è vi dà fastidio chi si fà il culo 8 ore al giorno in mezzo al traffico?

siete allergici a chi lavora?

o forse, "compagno" G, forse volevi solo presentare un progettino all'Assessore per sfruttare qualche povero disperato con la scusa di qualche sedicente cooperativa di Taxi eh "compagno" G?

solo un maniaco come bersani poteva considerare "lobbysta" uno che campa la famiglia in mezzo al traffico

solo dei malati come TE E IL TIRAPIEDI potete approvare simili nefandezze.... e poi sparlano su silviuccio mio...

sempre io 27.09.06 18:21| 
 |
Rispondi al commento

Ultimi sviluppi Telecom

ANSA DE CASA MIA -- bzz... bzz...

Come volevasi dimostrare, noi tronchettari, prenditori e politici abbiamo le mani pulite.
Erano i dipendenti che per arrotondare lo stipendio si cuccavano le telefonate da ricatto.
Richiedevano qualcosetta in cambio per farle sparire. Le rate dello scooterone ti corrona appresso, mica czz.
Ma vi pare che noi, con tutto il da fare che abbiamo, potevamo perdere tempo a stare al telefono?
E poi, chi lo sa usare un pc, un registratore.
Noi manco l'mp3...
Beh, no, quello no perché usiamo gli originali, così recupariamo la SIAE, come l'IVA.
Ecco, adesso rompete il cl ai dipendenti, sti' morti de fame comunisti fancazzisti!

P.S.
Se poi fra 10 anni si scopre che andava a finire così, voglio i diritti.

Giorgio Sodano 27.09.06 18:20| 
 |
Rispondi al commento

@ mauro rosi 27.09.06 17:53 |

Faccio notare che io sto, giorno dopo giorno, diventando sempre più provocatorio nei confronti di Beppe (almeno per la share action) solo perché sono almeno 3 settimane che non ottengo risposta a domande che mi paiono banali.

Il Beppe che conosco io indice delle primarie dei cittadini per farli partecipare alle decisioni importanti e quindi mi è sembrato strano che questa volta chiedesse giusto un assegno in bianco per chissà quale scopo (dare calci in culo non lo ritengo uno scopo degno).

Io non devo dimostrare nulla a nessuno caro Mauro, casomai sei tu che dovresti soffermarti a riflettere prima di dare giudizi. Per carità, tutti possono sbagliare, capita, ma pochi hanno l'umiltà di ammetterlo. Mi spiace anche cadere in infantili dispute su chi prima ha detto cosa, ma:
1. Ho dato del lobotomizzato a te e a un'altra in seguito alle risposte al mio commento (prima non sapevo neanche della vostra esistenza), che avete emesso giudizi senza sapere di cosa parlavate.
Certo che se sei abituato a dire "torna dal tuo padrone" a chiunque è in dissenso con te, non puoi pretendere risposte tanto civili, con il "lobotomizzato" ti è andata di lusso.
2. la parola troll la ha usata quell'altra fenomena che mi ha risposto insieme a te (non cosimina)

Alessandro Arrigo 27.09.06 18:16| 
 |
Rispondi al commento

Telecom ha da sempre finanziato la guerra contro i palestinesi, contro la libertà delle civiltà e questa ancora è una farsa tutta nostrana di chi lacia il cervello a casa prima di uscire e di chi crede di essere detentore di un potere, nessuno sa la verità e smettessero di apparire in televisione perchè a nessuno gliene frega niente, nessuno vuole libertà. Ridatemi i soldi

rossella cipolla 27.09.06 18:14| 
 |
Rispondi al commento

senti saputello dei miei stivali mo me scassat a mazz cerca di non farmi essere volgare o utero o cloaca semp se rilassa e capit?
mo bast e?

cosimina vitolo 27.09.06 17:56

************************************************

Non vedo perchè t'incazzi: sei stata tu ad insistere, io ti avevo solo segnalato una tua svista....

Poi, se vuoi la prossima volta, non lo faccio più, lo prometto al bambino Gesù...

peccato però: mi stavo divertendo tanto...

PS: la cloaca non può prolassare: è fatta solo di una membrana di pelle, non ha tessuto muscolare serve solo da collegamento tra l'ovario, l'intestino e l'esterno

Va be', va be' la smetto me ne vado...

Prof. Bernardo Tanucci
Cattedra di Anatomia Comparata
Facoltà di Vetrinaria
Università Federico II
Napoli

Bernardo Tanucci 27.09.06 18:14| 
 |
Rispondi al commento

ciao beppe,
ti ho già scritto tempo fa x illustrarti i problemi legati ai call center esternalizzati da telecom. adesso ti aggiungo una chicca:
da ieri tutti i reclami x traffico 899 che la telecom riconosceva al cliente non possono essere più accettati da noi.in parole povere il clt deve arrangiarsi! sarà questo il modo x rientrare dei 41 miliardi di debiti? altra notizia data dai giornali : a mirko tramaglia la telecom ha chiesto scusa x una bolletta da 800 euro su satellitari int.li ma il resto del mondo ovvero i poveri utenti devono pagare o morire? mi pare che siamo tutti uguali o no? forse mi confondo con qualche altra democrazia
un bacio

francesca de vita 27.09.06 18:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

LA TUA ANALISI E' PERFETTA, PERO' SI PARLA DI SOLDI, AZIONI, INTERCETTAZIONI, TRONCHETTI, PRODI
... MA DI NOI DIPENDENTI, NON PARLA NESSUNO?
SIAMO IN 80.000 E NON VIVIAMO PROPRIO TRANQUILLI ULTIMAMENTE!

cristina battaglioli 27.09.06 18:04| 
 |
Rispondi al commento

Ma certo che ce l'hanno!!! E per vedere se c'hanno le uova (perchè a volte smettono pure loro) la mia nonna ci caccia il dito dentro e tocca! (un po' come fa il ginecologo).
Ciao dalle mie origini contadine!
Veronica

Veronica Boni 27.09.06 17:40 |

Verò e questo che significa? che per proprietà transitiva Donne e Galline hanno anche lo stesso cervello?
Ma tu l'hai mai vista una gallina dal ginecologo? O tua nonna era ginecologa?
ginecologo = (dal Greco giné=donna e logos=discorso)

AHAHAH troppo divertente!!!

Bernardo Tanucci 27.09.06 18:00| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Mina,
buongiorno.

Gert

Gerrit Boekbinder* 27.09.06 17:30 | Rispondi al commento |

ciao gert scusami ma sto a litiga co uno nel blog che riesce a farmi saltare i nerviX-[


Caro Grillo.
Mi domando se la Telecom da pubblica non aveva debiti,e anche le altre aziende che non hanno debiti.
Perché quei politici……le hanno vendute,se mai un’ azienda che non funziona la ,si prende e se ci sono tagli al personale da fare si fanno ,se ci sono dirigenti che non funzionano si cambiano. Le industrie vitali per il paese
Devono rimanere dello stato comprese le autostrade l’energia il trasporto.Con il Gas si è visto l’anno scorso
Dicevano risparmiate ,perché la Russia ce ne dà meno, una quota la dobbiamo vendere alla Francia come accordi presi,per fortuna ci è andata bene.Queste sono cose che non devono passare di mano, ma devono rimanere nostre,
qui fra poco ci svendono anche l’aria che respiriamo.
Saluti
Paolo

paolo tommasin 27.09.06 17:57| 
 |
Rispondi al commento

silvia bada 27.09.06 17:41

Innanzitutto ciccio sarà il tuo babbo.

Con quel "chi siete" non specifichi cosa, ma è implicito, che lobotomizzati dal nano come sei, intendi comunista.

Beh, comunista sarà il tuo mezzo neurone che cerca compagnia.

Il primo a dare pubblicamente del ma.fioso al nano fu Bossi.
Non serve essere comunista per affermare certe cose.

Se non conosci la storia del tuo padrone non te la puoi prendere con gli altri.

"Dormi tranquillo" puoi sempre dirlo a tua mamma che ha gravi colpe

Silvio Mangano 27.09.06 17:56| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Chapeau al Dottor dal Fior.

Gert :)

Gerrit Boekbinder* 27.09.06 17:54| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe ci sono tante parole da dirti sul tuo operato,che ogni giorno ci fà capire in che brutto mondo viviamo e con che razza di persone abbiamo al governo e decidono del nostro futuro.
Lo scandalo della telecom come avevi predetto si è verificato ma io credo che come al solito s'insabbierà tutto dopo poco tempo del resto viviamo in Italia e quando la botta ha finito di far rumore finisce tutto con essa, com'è successo con calciopoli.
Quindi non voglio promulgarmi con altre parole perchè non sapèrei neppure come esprimermi, ma una cosa la devo dire sono schifato(scusa l'espressione) fino all'invero simile, ho paura solo di cosa ci porterà il futurò.
Ti dico solo GRAZIE GRAZIE GRAZIE per essere quello che sei ti ammiro e ti apprezzo più di tanta gente che si vede e ci governa continua così che ti sarò sempre vicino colla mente e con il cuore.
P.S.mi scuso se quello che ho scritto non è lineare ma non sono molto bravo a scrivere ma mi sentivo di farlo FORZA BEPPE SEI TUTTI NOI

orazio rosario 27.09.06 17:53| 
 |
Rispondi al commento

-- DOVEROSI RECUPERI --settimane addietro---

C'è lavoro e lavoro.
Meeting CL
Il montezemolo leccaquà e leccalà.
Un altro meeting di qualche settimana fa, sunto:
" è inconcepibile che si pretenda di tramandare un'azienda (o licenza, non ricordo bene) di padre in figlio..."
Questa chicca è passata in TV come una meteora, e era riferita naturalmente ai Taxi.
Se lo sentiva Lapo lo scroociava!
Giorni fa in strada, leggo dei manifesti in cui l'amministrazione capitolina si vantava di aver così fornito, con più licenze, più servizi ai cittadini.
Molto diligentemente ho smesso di prendere la metro, e mi servo quotidianamente del Taxi, spendendo, si fa per dire, solo un centinaio d'euro al giorno, si fa per dire.
I soldi non sono miei, naturalmente, ma del mio datore di lavoro, editore e concessionario di mezzi di comunicazione, che anche se fruiscono di finanziamenti pubblici, ci sono necessari al vivere quotidiano.
Sono un giornalista, of course.
Ecco perché ero sempre infuriato quando abbisognavo del CAB e non lo trovavo. Era ora.
E ci siamo sfogati giustamente con quei fottuti padroncini monopolisti.
Bene, vogliamo affrontare altre tematiche sul lavoro, pubblico, privato, nero, bianco, paraquà e paralà?
Noi pennivendoli siamo sempre pronti a obbedire agli ordini del padrun, e se non abbiamo un padrun ce lo creiamo, per noi e per gli altri.

----------------

Caro Taxi Milano, se me lo chiedevi qualche settimana fa, te lo dicevo subito con che te la dovevi prendere.

Giorgio Sodano 27.09.06 17:53| 
 |
Rispondi al commento

Se per dipendenti intendi Sandrone Bondi e similari, ti do ragione.
Invece ricordo benissimo la delegazione dei lavoratori Mediaset che partecipavano ad uno sciopero generale con i sindacati proprio durante la scorsa legislatura.
Forse sul taxi dovresti metterci anche un piccolo televisore, magari non sintonizzato esclusivamente su reti mediaset. Che ne dici?
Cordialmente,
Veronica

Veronica Boni 27.09.06 17:34 |

Ciao Veronica, interessante come sempre, quindi mi sono permesso di "portare fuori".

@ taxi milano.
E' vero, non mi intendo di tariffe, ma credo che anche queste sarebbero parte della liberalizzazione e che comunque prima o poi ci avrebbe rimmesso mano.
Cmq non siete la causa di tutti i problemi italiani, ne siete parte.
Mi spiego.
Se il trasporto pubblico funzionasse meglio sareste inutili se non in casi eccezionali.
Si risparmierebbe in inquinamento, in macchine (come ben sappiamo tutti di questo passo le macchine superano i metrio di strada disponibili in breve tempo), in rumore etc etc etc

Gert

Gerrit Boekbinder* 27.09.06 17:50| 
 |
Rispondi al commento

eh mi sa che devi documentarti un po di piu

cosimina vitolo 27.09.06 17:22 |

***********************************************

Ah AHAHAH! AHAHAHAHA UUUUH me faje murì!!!

Bella questa! Gesù 'i che battuta!

Mo' doje so' e cose:

O il tuo furore animalista ti fa considerare le galline simili a donne

Oppure hai veramente bisogno di una ripassata di zoologia: gli uccelli non sono mammiferi,ma ovipari, di conseguenza non hanno utero ma la cloaca.


Bernardo Tanucci 27.09.06 17:44| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

"In riguardo alla storia della Telecom volevo aggiungere due cose, dato che si parla della Telekom tedesca:

"La Telekom tedesca, le cui azioni 5 anni fa sono state vendute dalle banche con l'appoggio dello stato tedesco come sicure "azioni popolari" a piccoli investitori ad un prezzo fra i 60 ed 120 Euro ed oggi non valgono piú di 12 Euro, oggi é piena di debiti; l'ammontare dei debiti va oltre quelli della Telecom Italia. Saluti da Monaco di Baviera."

antonio agosta 27.09.06 17:04"
------------------------------------------

Caro Antonio, le voci corrono soprattutto fra "imprenditori sani" anche se si tratta di quelli tedeschi.
Non mi meraviglierei che visto il buon lavoro svolto pure qualche volpe italiana ben camuffata (prestanomi vari) sia finita nel pollaio tedesco.

In Italia pare si stia procedendo senza troppo clamore verso l'ingresso degli spagnoli nel controllo delle "nostre" autostrade, motel et affini vari... questa nuova classe dirigente ha imparato bene le lezioni che tangentopoli ha lasciato:
"Bisogna imbrogliare le carte alla luce del sole, è il sistema più sicuro".
Tanto chi fa guai grossi alla fine non paga nulla, e più son grossi più se ne esce puliti.
Stanno combinando robe da far impallidire i poveri politici da pochi miliardi delle vecchie lire di tangenti. Quei poveri straccioni....

Lello Marino 27.09.06 17:44| 
 |
Rispondi al commento

La verità, secondo me, è che il suo modo di fare l'imprenditore scoccia a chi deve confrontarsi con il mercato dove, lui adotta metodologie vincenti, al contrario di altri che hanno sempre bisogno del sostegno dello stato cosa che lui non fà se non nelle forme degli automatismmi fatti da leggi non sue.
f. marletta


Un cittadino di un paese normale, diciamo il Bangladesh o la Norvegia, leggendo queste parole penserebbe che siano state proferite da un pitecantropo rinchiuso nel ghiaccio per 50000 anni e improvvisamente uscito col caldo del 2006.
Tale cittadino si chiederebbe, in primo luogo, se quel tizio diventato presidente del consiglio abbia mai operato nel libero mercato. La risposta sarebbe NO, perche' un imprenditore che voglia fare la tv seriamente (spero che Europa 7 suoni qualche campanello) non potrebbe mai farlo in Italia. Il monopolio della pubblicita' costituitosi negli anni e istituzionalizzato dalla legge gasparri rende impossibile fare una TV al di fuori di tele-vendite e tette-culi.
Quello che chiamano Libero mercato non e' per niente libero in quel curioso paese a forma di stivale, se c'e' un tizio che non ti permette di fare una televisione seria.

Lo stesso cittadino in possesso di una rete complessa di neuroni leggerebbe libri e giornali, dunque saprebbe che la legge Mammi' non e' stata fatta 'a caso'. Il padrone di Mediaset non ha 'subito' la legge Mammi', anzi ci ha guadagnato. In uno stato maturo, la legge sarebbe stata equa per tutti.

Tornando al nostro soggetto, in un certo senso egli ha ragione. Il modo di fare di berlusconi scoccia molto a chi si DEVE confrontare con il mercato. Specialmente se il mercato non e' libero per i soliti fessi.

L'alta densita' di pitecantropi che si danno la clava in testa l'un l'altro e non guardano ai responsabili delle ingiustizie nel loro paese crea il miglior terreno per i predoni.


Dr. Vittorio Meluzzi del fior
Psicoterapeuta a gettone
Gruppo di Aiuto agli Ex Elettori di Destra

Gianni De Felice 27.09.06 17:43| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ivana iorio 27.09.06 17:34 |

Ma Ivana...
suvvia, dove cavolo hai letto che prendo il taxi?!?!?
Certo che così è facile discutere... si attribuisce agli altri parole non dette e via a sparare sulla croce rossa...

cambiando un attimo argomento.
come te la cavi con l'inglese?
visto che l'immigrazione è il tuo tema preferito, ti consiglio un giretto su questa pagina

http://www.canadianheritage.gc.ca/multi/plan_action_plan/overview_vue_e.cfm

se hai un inglese decente in un quarto d'ora capirai molte cose e magatri la smetti di essere razzista gratia et amore dei.

Gert dal Pozzo, costernato, sulle mura di Munster a.d. 1535


Berlusconi ha creato un partito per evitare di andare in galera

Silvio Mangano 27.09.06 16:03

-------
i giudici del sistema volevano fregare berlusca per mangiare impuniti al piatto dei "comunisti arricchiti all'italiana"

e invece siamo bastati noi che lo abbiamo votato e voluto eh eh eh !

dopo 5 anni c'era bisogno di una pausa per far capire a chi lo aveva dimenticato CHI SIETE

e quindi tranquillo ciccio, presto il prestanome tornerà in naftalina... è solo questione di tempo... che si accorcia sempre di più....sempre di più...tic...tac...tic...tac...tic...

silvia bada 27.09.06 17:41| 
 |
Rispondi al commento

X Taxi Milano. Io non ho mai visto nemmeno dipendenti di Reina o Provenzano scendere in piazza.......
Attiva il cervello prima di scrivere

David 27.09.06 17:39| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

boh mi pareva di averlo già visto questo post :O

Roberto Bandini 27.09.06 17:39| 
 |
Rispondi al commento

Giorgio Sodano 27.09.06 17:31 | Rispondi al commento |

Sei un grande.
Quoto.
Gert


@ mauro rosi 27.09.06 17:21

1) Alessandro Arrigo non ha affermato di avere azioni telecom.
2) non "trolleggia", esprime un legittimo dubbio su un'iniziativa di Beppe che, per questa volta, giudica demagogica.
3) richiede delucidazioni allo staff e a Beppe in particolare, adducendo le fonti che originano i suoi dubbi sulla questione.

da cui:
perché tanto astio verso una voce difforme?

Gert


PER LE CASE ARRIVA ASSICURAZIONE CALAMITA'
Anche i privati dovranno assicurare casa contro eventuali calamità. "Al fine di garantire adeguati, tempestivi ed uniformi livelli di soddisfacimento delle esigenze di riparazione e ricostruzione di beni immobili privati destinati ad uso abitativo, danneggiati o distrutti da calamità naturali - si legge nel testo della bozza- vengono estese, ai rischi derivanti da calamità naturali le polizze assicurative contro qualsiasi tipo di danno a fabbricati di proprietà di privati stipulate successivamente" al regolamento che, secondo la norma, sarà emanato entro sei mesi dalla data di entrata in vigore della Finanziaria…..
Hanno dato una mano alla Coop per la vendita di farmaci........vuoi che non diano pure una mano all'Unipol......
gigio bello 27.09.06 16:50
Grillo è una truffa perche esiste già una norma che obbliga a costruire in conformità alla famigerata Ordinanza 20/03/2003 n.3274 : l’edificio deve soddisfare lo STATO LIMITE DI DANNO(LESIONI) e lo STATO ULTIMODI DANNO (CROLLO). guarda caso propro adesso che i nuovi edifici dal punto di vista sismico avranno pochissimi problemi sei obbligato ad assicurarti! maledetti!
pensate poi ai risarcimenti si attaccheranno a tutti i cavilli (la normativa 3274 è lacunosa anche per i tec.)
Grillo chiedi anche a Piano se vuoi ma …….rob de mat!sempre con le mani in tasca alla gente!
solo tu puoi sputtanarli!

servizio civico 27.09.06 17:32| 
 |
Rispondi al commento

*************************************
... E adesso taca banda fuori accuse e commenti vari, vorrei non esssere costretto a fare la difesa del BERLUSCA, non ne ha bisogno, ma voi siete troppo parziali, e secondo me, non è per niente giusto o corretto. Ciao
Francesco
f.marletta 27.09.06 17:17 | Rispondi al commento
*************************************

Non fare il modesto, il berlusca senza i TE e i BETTINO avrebbe perso pure l'edilizia abusiva, ben documentata.
La verità, secondo me, è che il suo modo di fare l'imprenditore scoccia a chi deve confrontarsi con il mercato dove, lui adotta metodologie vincenti, Mangano, Dell'Utri, Gelli, Cssg, Craxi, al contrario di altri che hanno sempre bisogno del sostegno dello stato cosa che lui non fà se non nelle forme degli automatismmi fatti da leggi ad personam.

Ma allora la pensiamo unguale, france'.
Dai, non litighiamo più: ti ospito nella mia villona in sardegna, e verrà pure baffetto col panfilo. Baci anche dal bria e dal tronchetto.

Giorgio Sodano 27.09.06 17:31| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Mina,
buongiorno.

Gert

Gerrit Boekbinder* 27.09.06 17:30| 
 |
Rispondi al commento

@ taxi milano:
se non siete una lobby pechè tanto astio verso l'aumento dei taxi circolanti?
secondo le leggi della domanda/offerta liberalizzando le licenze diminuisce il prezzo delle corse in quanto c'è concorrenza.

Gert

ps: se non rispondi te lo spiego io il motivo dell'astio: non potrete più rivendere la vostra licenza a 100mila euro.


bEPPE METTI SUL SITO QUALCHE INDIRIZZO MAIL DI DIRIGENTI TELECOM COSI GLI FACCIAMO SAPERE COME LA PENSIAMO DI QUELLO CHE SONO E DI QUELLO CHE FANNO E CHE TELECOM DEVE TORNARE PUBBLICA SE NO.......LI BRUCIAMO VIVI IN PIAZZA...PRIMA PERO' LI....SPUTAZZIAMO UN PO EEHHHH

Giancarlo POlverini 27.09.06 17:23| 
 |
Rispondi al commento

prescindere dal fatto che m'e fatta passà pure 'a voglia 'e nu poll'arrosto o na' bella fiorentina...

Ma po' le galline ovaiole....prolasso dell'utero

'e galline mo teneno l'utero?

Cosimìììììììììììì!!!! accatate subito nu' libr'e zoologia!


Bernardo Tanucci 27.09.06 17:08

beh mi sa che devi documentarti un po di piu


Ciao Beppe, può essere che il "buco" telecom sia stato causato anche dal fallimento totale del progetto "fibre ottiche" in collaborazione con Stream (città coma Bologna già cablate e poi si è passati all'ADSL) ed da progetto telefono fisso/cordless "FIDO". In tutto sono stati "bruciati" più di 20.000 miliardi delle vecchie lire, fate Voi il conto in Euro che sembrano di meno. I responsabili del CDA di allora, visto il successone, per farsi passare il dispiacere, si sono aumentati lo stipendio.
In una qualsiasi azienda privata sarebbero stati, semplicemente, messi alla porta.
Ciao, Paolo.

Paolo Beltrami 27.09.06 17:21| 
 |
Rispondi al commento

il governo in questi giorni sta lavorando sulla bossi fini:

l'italia sta per essere svenduta a barbari e opportunisti in cerca di soldi facili !!!!!!!

il tutto ovviamente a carico dello stato

ivana iorio 27.09.06 17:21| 
 |
Rispondi al commento

OFF TOPIC

taxi Milano 27.09.06 16:51 | Rispondi al commento

Caro tassinaro, purtroppo il caro non è solo un saluto voluto nel tuo caso.
Purtroppo sei caro anche di fatto.
Più o meno a tutti è capitato di prendere un taxi qui in Italia e tutti sappiamo le vostre tariffe da taglieggio.
Facendo due esempi estremi:
sia in CINA che negli USA le tariffe taxi sono molto più basse che da noi (proporzionandole al nostro potere d'acquisto: 1/10 in cina e 1/5 negli states).
Sappiate una cosa cari taxisti.
Non ci fate pena.
La tua è futile propaganda. conosciamo troppo bene la vostra lobby e le lobbies a voi affini (notai, farmacisti...).

Gert

Gerrit Boekbinder* 27.09.06 17:03

---------------

non ho mai visto un tassinaro farsi la barca da 13 metri o una piscina a forma di cozza

tantomeno farsi l'affresco nel casale in toscana....

in compenso, come qualcuno ha detto, ho visto tanti soldati entrare in Parlamento con le pezze al culo ed uscirci pieni di soldi....

ti ricordano qualcuno "compagno" G?

silvia bada

sempre io 27.09.06 17:19| 
 |
Rispondi al commento

Carina la tua idea!
Vuoi dire che i dipendenti delle società del Berlusca gli devonopure pagare lo stipendio, la malattia, l'INPS, le ferie, le aspettative, ecc ecc
E che il ministro del lavoro deve chiedere lo stipendio ae tutte le voci di cui sopra) i ministeriali? (Oddio, questo sarebbe pure corretto...)
Vabhè, scherzavi!
Ciao

lala sala 27.09.06 16:12 |

Sarebbe anche il caso di ricordare che il gruppo di Berlusconi è forse, se non il primo, uno dei più grandi finanziatori dello stato italiano, perchè quell'individuo da voi tanto vituperato con il suo gruppo consegna allo stato italiano una quantità di "MILIARDI" IN TASSE che a quanto pare lo stato non schifa affatto, e grazie anche ai quali, molti riescono ad ottenere servizi, anche se in minima parte visto l'esigenza dello stato, ma sicuramente, in confronto ad altri del suo livello, veramente in misura notevole. Quindi state calmi perchè, con qualche centinaio di Berlusconi in più forse avremmo un buco dello stato meno pesante, al dilà di facili battute. Invece ci sono tanti chiacchieroni che mangiano e producono ben poco, e non importa fare i nomi, li conoscete tutti, chissà perchè, si vede solo Berlusconi, che è tra i pochi veramente attivo di suo. La verità, secondo me, è che il suo modo di fare l'imprenditore scoccia a chi deve confrontarsi con il mercato dove, lui adotta metodologie vincenti, al contrario di altri che hanno sempre bisogno del sostegno dello stato cosa che lui non fà se non nelle forme degli automatismmi fatti da leggi non sue. E adesso taca banda fuori accuse e commenti vari, vorrei non esssere costretto a fare la difesa del BERLUSCA, non ne ha bisogno, ma voi siete troppo parziali, e secondo me, non è per niente giusto o corretto. Ciao

Francesco

f.marletta 27.09.06 17:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

FINANZIARIA: PRODI, BISOGNA FAR COSTARE MENO IL LAVORO

e dalla massa di finti compagni buonisti nullafacenti ad elevato reddito si alzo' un applauso da far crollare le mura !!!!!

ivana iorio 27.09.06 17:17| 
 |
Rispondi al commento

Allora se p. es. mi volessi comprare un attico in Piazza di Spagna e non avessi i soldi potrei rimpinguare le mie tasche vendendo i mattoni dei muri.... i bagni... e i marmi dei pavimenti dello stesso...

:-))) Strana cosa la finanza !

I poveri devono essere "ricchi" per poter comprare mentre i "ricchi" possono permettersi di essere "poveri" ................

-------------


Spiegami una cosa. Tu dici: 'Colaninno cede Omnitel e lancia un’Opa sulla Telecom. Il ricavo ottenuto dalla vendita di Omnitel non è certo sufficiente per l’Opa, che va sostenuta indebitando l’azienda.'. Ma se Colaninno vuole comperare e non gli bastano i soldi, si indebiterà lui, non la Telecom!!!. Non mi dirai che per comprare la Telecom ha fatto indebitare la Telecom stessa!!! Allora se mi voglio comprare una società e non mi bastano i soldi, cosa faccio: faccio indebitare la cocietà che voglio comperare? Come è possibile?

Beatrice Postridi 27.09.06 17:14| 
 |
Rispondi al commento

Vediamo se così avrò più successo (lo spero):

Date: Wed, 27 Sep 2006 17:08:28 +0200
From: Alearr
User-Agent: Mozilla Thunderbird 1.5.0.7
To: info@beppegrillo.it
Subject: DOMANDE

Gentile staff, gentile Beppe,

vi contatto per l'ennesima volta (mi ero offerto di aiutarvi con la
"share action") con preghiera di una risposta.
Lo so, sono domande scomode, ma non mi sembrano poi tanto campate per
aria (anzi...per nulla).

1. Vi posto quanto inviatomi da un consulente finanziario di una
famosa associazione di consumatori:
------------------------------------------------------------
La "share action" si scontra con la normativa sulla sollecitazione
di deleghe di voto.
I riferimenti sono nel Testo Unico della Finanza agli artt. 136 e
seguenti:
http://www.consob.it/main/documenti/Regolamentazione/normativa/dlgs58_2004.htm#a136
e nel regolamento attuativo Consob 11971 agli artt. 134 e seguenti:
http://www.consob.it/main/documenti/Regolamentazione/normativa/regemit.htm#Art._134
Le deleghe non raccolte secondo la norma, oltre che ad essere
nulle, rappresentano reato di abusivismo.
------------------------------------------------------------
Cosa ne pensate?

2. Qual è il piano industriale di Beppe dopo che avrà elargito "calci
in culo" a destra e a manca?
Non pretendo di saperlo nei minimi dettagli, ma almeno le linee
guida aiuterebbero a rinnovare la mia fiducia in Beppe.
E' pur sempre un comico che si candida alla guida della più grande
società di telecomunicazioni italiana, sapere come intende farlo
mi pare il minimo.

Vi ringrazio dell'attenzione.
Certo di una vostra pronta risposta vi mando i miei più cordiali saluti


Napoli, 27 set. - (Adnkronos) - Ancora un'aggressione ai danni di agenti di polizia a Napoli. E' accaduto nel cuore dei quartieri spagnoli, in piazzetta Santa Maria ogni Bene, dove una volante del comando di Torre del Greco ed una pattuglia dei 'Falchi', avevano bloccato due giovani, sospettati di aver commesso una rapina ai danni di un uomo appena uscito di banca a Torre del Greco.
**********************************************
natura!!!! non c'e possibilita' di cambiamento: e' tutto un mondo a parte laggiu'..

ivana iorio 27.09.06 17:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

L’informazione ed il risveglio sono fondamentali per ritornare ad essere individui “veramente” Liberi. Il desiderio di crescita comporta anche andare controcorrente come fa il caro Beppe e come fanno altri….continua
Clicca sul mio nome

Rosa Tutolo 27.09.06 17:11| 
 |
Rispondi al commento

Rossi: «Nessuna banca ha messo in dubbio la sua sostenibilità. Parlare di rischi finanziari è semplicemente fuori dalla realtà»

dicevano lo stesso di Parmalat, o no?

amico fidato 27.09.06 17:08| 
 |
Rispondi al commento

Spiegami una cosa. Tu dici: 'Colaninno cede Omnitel e lancia un’Opa sulla Telecom. Il ricavo ottenuto dalla vendita di Omnitel non è certo sufficiente per l’Opa, che va sostenuta indebitando l’azienda.'. Ma se Colaninno vuole comperare e non gli bastano i soldi, si indebiterà lui, non la Telecom!!!. Non mi dirai che per comprare la Telecom ha fatto indebitare la Telecom stessa!!! Allora se mi voglio comprare una società e non mi bastano i soldi, cosa faccio: faccio indebitare la cocietà che voglio comperare? Come è possibile?

Alfonso Di Lollo 27.09.06 17:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

gli attacchi denigratori a beppe e ad alcune delle migliori "tastiere" del blog sono dovuti agli oltre 200mila contatti giornalieri che il blog raggiunge. sta diventando, o meglio è diventato, una fonte d'opninione, paragonabile ad un quotidiano, se non di più nella maggior parte dei casi. tutto ciò da noia, da noia a tutti, perchè è una delle poche sorgenti d'informazione vera che esistano in italia, senza peraltro dimenticare gli altri siti che costantemente diffondono notizie delle quali non sapremmo niente.
per questo il blog è costantemente sotto attacco.

oscar tramor 27.09.06 16:37 | Rispondi al commento |

QUOTO, Oscar, Quoto.

Gert


Vorrei partecipare anch'io ma non so se le mie azioni sono giuste posseggo le telecom it. media ord. (pagate euro 3,06 oggi costano 0,37) in banca mi hanno anche detto che al momento dell'aquisto ci avevano avvertito ahahahahah che balleeeee!!! Se qualcuno può dirmi se sono valide domani faccio la delega!!!!

briganti alec 27.09.06 17:05| 
 |
Rispondi al commento

In riguardo alla storia della Telecom volevo aggiungere due cose, dato che si parla della Telekom tedesca:

La Telekom tedesca, le cui azioni 5 anni fa sono state vendute dalle banche con l'appoggio dello stato tedesco come sicure "azioni popolari" a piccoli investitori ad un prezzo fra i 60 ed 120 Euro ed oggi non valgono piú di 12 Euro, oggi é piena di debiti; l'ammontare dei debiti va oltre quelli della Telecom Italia. Saluti da Monaco di Baviera. Antonio Agosta

antonio agosta 27.09.06 17:04| 
 |
Rispondi al commento

Destra e sinistra ???

Qualcuno mi spieghi la differenza fra belrusconi e prodi !!


roland barthes 27.09.06 13:17
.....................................

ci provo

uno (V.V.S.V.S.E.I.C.S.B.) rappresenta i POTERI FORTI che ci mettono la FACCIA.

l'altro quelli che ci mettono a un pupazzo


a te la scelta.


p.s.
V.V.S.V.S.E.I.C.S.B.= vivavivasemprevivasuaeccellenzailcavalieresilvioberlusconi ssshhhhh....


silvia bada 27.09.06 17:04| 
 |
Rispondi al commento

OFF TOPIC

taxi Milano 27.09.06 16:51 | Rispondi al commento

Caro tassinaro, purtroppo il caro non è solo un saluto voluto nel tuo caso.
Purtroppo sei caro anche di fatto.
Più o meno a tutti è capitato di prendere un taxi qui in Italia e tutti sappiamo le vostre tariffe da taglieggio.
Facendo due esempi estremi:
sia in CINA che negli USA le tariffe taxi sono molto più basse che da noi (proporzionandole al nostro potere d'acquisto: 1/10 in cina e 1/5 negli states).
Sappiate una cosa cari taxisti.
Non ci fate pena.
La tua è futile propaganda. conosciamo troppo bene la vostra lobby e le lobbies a voi affini (notai, farmacisti...).

Gert


Azz..
Mi vien voglia di comprare azioni Telecom e fare share action con te, Grillo.
Ricordati che ci sono sempre i famosi DUE cavi:
Informazione ed Energia.
Vai Grillo!

Davide Filippi 27.09.06 16:58| 
 |
Rispondi al commento

Cara silvia bada, il nick è un programma, mo' m'hai tritato i cgln co' stà storia della spia.

Sen non sai usare il pc sono più czz tuoi che miei. Invidiosa nullapensante.

T'avessi mai visto scrivere un pensiero compiuto, solo czzt e luoghi comuni, quindi ringrazialo davvero grilo, ché non troveresti spazio da nessuna parte, e ringrazia i cinesi che a quattro soldi te l'hanno fatto comprare il pc, a meno che non stai a usare quello del padrone, il che non mi meraviglierebbe.

Se non sapete niente di storia e socialità, te e marletta, continuate almeno a rimanere nel tema del glob: che già v'ha stufato la storia del tronchetto intrallazzato co' tutti?

Marletta sei pregato di non stravolgere il significato di quello che scrivo, è uno sport che non ti fa onore. Chi offende i 40.000 sono proprio quelli come te, che sperano di trovarsi in prima fila al momento dell spartizione del bottino.
Mi pare che già avevo postato che dopo la rapina i più forti accoppano i più deboli per cuccarsi tutto. Vacci col giubbetto antiproiettile alle riunioni del cavaliere e dei suoi accoliti.

PARLA DI TRONCHETTI E TELECOM E PRIVATIZZAZIONI E CARTOLARIZZAZIONI, vedrai che oltre i prodiani s'incazzeranno pure i cdlellini, perché il conivolgimento è totale.

Giorgio Sodano 27.09.06 16:52| 
 |
Rispondi al commento

Nei capannoni vi è costantemente 1) illuminazione artificiale 2) ventilazione artificiale.
Anche i polli da carne vivono ammassati in batterie fino alla morte.
I pulcini in sovrappiù vengono triturati vivi in apposite macchine per essere trasformati in mangime oppure soffocati in massa in sacchi di polietilene.


2


Beppe Sei un Figo!!!

Emilio Corvino 27.09.06 16:51| 
 |
Rispondi al commento

a me non me ne frega niente di quelli che perdono i soldi delle loro azioni....
sono dei poveri sfruttatori che ogni tanto pagano il conto e diventano sfruttati...
altra cosa sono i lavoratori che producono ricchezza in cambio di un premio di sussistenza... ma questo è un altro discorso che qui su questo blog è meglio non intavolare...
altrimenti mi additereste come "comunista"

FRANCESCO INPALI 27.09.06 16:38


sagge parole: ho l'impressione che qui nel blog sono finti comunisti, i veri comunisti sono al lavoro in questo momento

e i finti, come mentalita', fanno piu' paura di quelli veri

ivana iorio 27.09.06 16:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Negli allevamenti intensivi dei bovini si comincia con la fecondazione artificiale della mucca. Il toro prolifico viene stabulato mentre gli altri tori vengono castrati.
Il vitellino: stabulazione

Quando il vitellino nasce viene separato dalla madre dopo pochi giorni e sistemato in angusti box con
1) pavimentazione artificiale (grigliato di cemento o metallo)
2) illuminazione artificiale 3) ventilazione artificiale
Alimentazione

Resterà nel box fino a 6 mesi cioè fino alla macellazione. Nutrito con latte in polvere ricostituito e privato di complesso B, senza foraggio (fino all'artrofia del rumine), beve acqua deferizzata addizionata con resine a scambio ionico e dolcificata.
Queste pratiche servono a mantenere la carne bianca (poco nutriente) che sarà la ricercata "fettina".
La mucca da latte

Il latte naturalmente destinato al vitello viene consumato da noi.
La mucca viene allevata in BOX sempre con
1) illuminazione artificiale
2) ventilazione artificiale
3) mungitrice meccanica
4) sincronizzazione dei calori con trattamento ormonali che producono poliovulazioni (gli embrioni vengono trapiantati in altre bovine: embriotransfert).
Quando la lattazione diminuisce la mucca viene abbattuta.
Il bovino da latte

Viene riunchiuso in un box angusto da solo o con altri coetanei finchè non sarà macellato.
I suini

Anche i maiali passano la loro breve vita in batteria. I maschi vengono castrati a circa 25 giorni (spesso senza anestesia) per evitare uno sgradevole odore nei prosciutti.
Le scrofe

Le scrofe in gravidanza in alcuni allevamenti CEE sono immobilizzate in box e legate a catena corta.
I polli

Le galline ovaiole vivono la loro vita in gabbie sovraffollate, stimolate da mangimi , ricchi di proteine e ormoni di sintesi, a deporre ininterottamente uova fino a prolasso dell'utero.
1


Per risanare telecom:

1) Abbassare le tariffe ed abolire il canone.

2) Espropiare il cd. "ultimo miglio" e conferirlo al Ministero delle Poste e TLC

3) stabilire una tariffa pari ai costi di manutenzione dell'ultimo miglio a carico degli utenti

4) Lasciare Telecom al suo destino di mercato...

5) Fare in modo che gli utenti possano accedere alla rete anche senza la mediazione dei vari gestori (possibilità di gestire direttamente la propria rete telefonica)
=
Telecom comincia a fare il suo lavoro senza rendite di posizione che la rendono appetibile ai grandi capitali e pian piano si libera dai debiti.

Bernardo Tanucci 27.09.06 16:49| 
 |
Rispondi al commento

Ciao, mi chiedo se non eri un comico che lavoro avresti intrapreso il veggente penso di no i truffatori per vederli basta aprire gli occhi, Cmq dacci dentro.

aniello villani 27.09.06 16:48| 
 |
Rispondi al commento

Guardiamoci per ciò che abbiamo deciso di essere: pecore che seguono un cane, ossia stupidi che seguono fantocci…Prodi, Berlusconi, Papi vari, etc..Ci siamo domandati che abbiamo tutti la nostra parte di responsabilità? Ci siamo mai resi conto, seduti qui sulla nostra poltrona che anche noi potremmo fare “VERAMENTE” qualcosa?...cominciamo a non fare….
Rita Imbergamo

Rita Imbergamo 27.09.06 16:47| 
 |
Rispondi al commento

QUOTO QUOTO QUOTO
"
Buondì a tutti.

Informazioni sul prossimo (Teheran 11-12 Dicembre) Congresso Mondiale sul Revisionismo Storico :

Forse sarà il tanto contestato Iran del presidente Ahmadinejad a fare un po' di luce sull'incerto e poco chiaro periodo dell'Olocausto: libero da ogni vincolo economico o finanziario che impedisce in Europa un'attenta e imparziale ricerca sulla Shoah, l'Iran tenta con l'aiuto di famosi revisionisti, fra i quali il Faurisson e Irving, di studiare se e come avvene nell'Europa degli anni '40 il genocidio del popolo Ebraico.
Va da sé ovviamente che se nel mondo occidentale tutte le ricerche sono state costruite e strumentalizzate in senso filo-sionista.
Il fatto tuttavia di ricorrere anche e soprattutto a studiosi del mondo occidentale permetterà di creare sicuramente un dibattito ricco e pieno di spunti, sperando che questo sia il primo passo verso il raggiungimento della verità (o della cosa più vicina ad essa) sul presunto sterminio sistematico degli Ebrei d'Europa.

Er win
"

Buondi' immensa testaccia di ca.zz.o se vai a cercare sul tuo albero genealogico probabilmente hai parenti deportati,
sei un mega coj.one se te la senti di giustificare chi ha ucciso "tua madre"

impiccati non hai scelta con quella testa


p.s. te lo dice UNO DI DESTRA VERA ricordati di essere ITALIANO .... coj.on.e

Paolo Bellesi 27.09.06 16:46| 
 |
Rispondi al commento

Per Beppe e tutti i sostenitori di Baffino

su sole 24 ore C.Gatti ricostruisce il "pacco" dato a MPS da .....ignoti per l'acquisto di BdS

Questo "pacco" pare sia costato (ad oggi) ad MPS i 2500 di allora + altri 1.ooo miliardi dopo.

E' molto interessante. Lo potete trovare alla pagina http://www.astrid-online.it/Economia-e/Interventi/

maria cristina 27.09.06 16:46|