Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

La prevalenza del potere


forti_con_i_deboli.jpg

Fininvest ha perso la causa per diffamazione contro di me per la pubblicazione di un mio articolo su 'Internazionale' nel gennaio 2004, in cui era accusata di fondi neri e falso in bilancio. Devo dire che non sono contento. Non lo sono perchè la giustizia italiana ha perso tempo per niente, l’ho perso io, il mio avvocato. Le cause di diffamazione di grandi aziende contro privati sono nel migliore dei casi intimidazione. Intasano i nostri tribunali. Mettono a tacere le voci scomode. Ho un paio di proposte: condoniamo tutte le diffamazioni in attesa di giudizio. E depenalizziamo il reato di diffamazione. Un giudice di pace e una multa possono bastare con le scuse pubbliche del diffamatore.
Fininvest però non si rassegna (troppi avvocati) e ha citato un dirigente della Banca d’Italia per danni morali. Un suo amico mi ha inviato questa lettera.

” Desidero rivolgermi a te per un appello di solidarietà che riguarda una persona, mio caro amico da sempre, Francesco Giuffrida.
Per chi non lo ricorda, dirò che Francesco Giuffrida è il coraggioso dirigente della Banca d'Italia (Vice-direttore a Palermo) che su richiesta e incarico della Procura della Repubblica di Palermo ha condotto una accurata e scrupolosa perizia tecnica sui flussi di capitali diretti alla Fininvest, per il processo a Marcello Dell'Utri.
Per questo suo lavoro Francesco dovrà comparire in giudizio il 12 ottobre, citato dalla Fininvest per presunti danni morali. La citazione è arrivata alla vigilia del processo d'appello per Dell'Utri, e in corrispondenza con un altro incarico attribuito, sempre a Francesco, questa volta dalla Procura di Roma, che evidentemente lo ritiene un tecnico assai affidabile, per indagare sui movimenti di capitali legati alla vicenda di Roberto Calvi. "Sembra una minaccia, un modo per zittirlo e intimorirlo al processo" ha dichiarato in giugno un magistrato al giornalista del Corriere Cavallaro. Non solo: la citazione comporta il concreto rischio che tutta la tutta la sua attività di esperto, e le perizie che gli sono state affidate, vengano delegittimate.
Francesco Giuffrida dovrà andare a difendersi di fronte ad un uomo che è stato condannato per mafia, solo per aver fatto il suo lavoro e per averlo fatto bene, e dovrà farlo da solo, visto che nemmeno la Banca d'Italia, ovviamente a conoscenza della sua collaborazione con il tribunale, si è mossa per un 'azione di sostegno, o per tutelarlo in sede di giudizio.
Perchè questo appello? per rompere il silenzio e la solitudine che lo circondano (solo Felice Cavallaro ha scritto un articolo sul Corriere, e un'altro è uscito sulla Repubblica, entrambi in giugno, poi più nessuna informazione), contro il pericolo che questo isolamento, quasi omertoso, può comportare per Francesco e la sua famiglia.
Per questo chiedo a chi leggerà questa lettera di non lasciare solo Francesco e dare il giusto risalto a comportamenti di integrità, rigore personale e coraggio che meritano di essere conosciuti e portati ad esempio.” Giuseppe G.

4 Ott 2006, 19:05 | Scrivi | Commenti (1625) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

Commenti

 

era una causa civile ?

luigi rossi 09.03.10 22:04| 
 |
Rispondi al commento

Il motore si Schiet... è una minchiata e lui, se esiste, è un minchione che va sterminato. Colpo dopo colpo, a mani nude, per assaporare la sua morte. Se lui non dovesse esistere basterà procedere con qualunque adepto.

Super finger 04.03.07 19:57| 
 |
Rispondi al commento

sono nuovo del blog.
ciao a tutti!
m

malagnino jose' 10.11.06 13:46| 
 |
Rispondi al commento

Finchè c'è la farà vada avanti cercando sempre di creare una rete di solidarietà intorno a sè ed alla sua famiglia, perchè i Don Chisciotte rischiano di non andare lontano

Raffaele De Giorgi 06.11.06 19:36| 
 |
Rispondi al commento

Finchè c'è la farà vada avanti cercando sempre di creare una rete di solidarietà intorno a sè ed alla sua famiglia, perchè i Don Chisciotte rischiano di non andare lontano

Raffaele De Giorgi 06.11.06 19:35| 
 |
Rispondi al commento

Gent.mo Dott. Giuffrida,
non si faccia intimidire...Io le sono vicina, col cuore e il pensiero..
Credo sia sempre più doveroso sostenere con forza e rigore morale chi della dignità e dell'onestà fa strumenti di vita e di lavoro..
E io ci sono! Resistiamo, resistiamo, resistiamo e non facciamoci distruggere dentro..
Un caro saluto con tutto il cuore.

Alessandra

Alessandra Capone 31.10.06 13:27| 
 |
Rispondi al commento

tecnicamente è un po' diverso. Il rpocesso civile per risarcimento danni non può aversi senza l'esito di quello penale che già deve avere acertato la responsabilità di Giuffrida. Se non vi è stato questo non può essere citato in giudizio civile. Inoltre bisogna vedere se ha svolto il suo lavoro nel rispetto delle leggi in vigore in merito alla sua attività di indagine. Se avrà fatto tutto in regola fininvest se la prenderà in quel posto, pagherà le soese processualie di difesa a Giuffrida e la cosa si chiuderà. E' ben più probabile che sia stata una mossa per sospendere eventuali altri termini che non c'entrano con la questiojn e"personale" tra Fininvest e Giuffrida. Ad ogni modo solidarietà con chiunque si trovi davanti ad una forza negativa potente e non si tira indietro!

sara coccolini 14.10.06 13:27| 
 |
Rispondi al commento

Si possono leggere delle notizie interessanti in un sito la cui pubblicazione qui viene impedita. Se volete informarvi cliccate su “sorriso e dolore” . Grazie e buona notte a tutti.

sorriso e dolore 12.10.06 22:08| 
 |
Rispondi al commento

Massima solidarietà a Francesco Giuffrida.
un cittadino

matteo gallo 12.10.06 12:28| 
 |
Rispondi al commento

CIAO BEPPE TI GIRO QUESTA MAIL. NE SAI NIENTE?
L'auto ad aria è... volata via
Notizia del 28 febbraio 2006 - 14:49
L'auto ad aria è... volata via
Eolo, la vettura che avrebbe fatto a meno della benzina è stata fatta sparire. Perché?
VIVAMO IN UN MONDO DOVE CI VOGLIONO FAR CREDERE CHE IL PETROLIO E' IMPORTANTE QUANTO L'ACQUA QUESTA DEVE DAVVERO FARE IL GIRO DEL MONDO!Guy Negre, ingegnere progettista di motori per Formula 1, che ha lavorato alla Williams per diversi anni, nel 2001 presentava al Motorshow di Bologna una macchina rivoluzionaria: la "Eolo" (questo il nome originario dato al modello), era una vettura con motore ad aria compressa, costruita interamente in alluminio tubolare,fibra di canapa e resina, leggerissima ed ultraresistente.Capace di fare 100 Km con 0,77 euro, poteva raggiungere una velocità di110 Km/h e funzionare per più di 10 ore consecutive nell'uso urbano.Dallo scarico usciva solo aria, ad una temperatura di circa -20°, che veniva utilizzata d'estate per l'impianto di condizionamento.Collegando Eolo ad una normale presa di corrente, nel giro di circa 6 ore il compressore presente all'interno dell'auto riempiva le bombole di aria compressa, che veniva utilizzata poi per il suo funzionamento.Non essendoci camera di scoppio né sollecitazioni termiche o meccaniche la manutenzione era praticamente nulla, paragonabile a quella di una bicicletta.Il prezzo al pubblico doveva essere di circa 18 milioni delle vecchie lire, nel suo allestimento più semplice. Qualcuno l'ha mai vista in Tv?Al Motorshow fece un grande scalpore, tanto che il sito www.eoloauto.it venne subissato di richieste di prenotazione: chi vi scrive fu uno dei tanti a mettersi in lista d'attesa, lo stabilimento era in costruzione, la produzione doveva partire all'inizio del 2002: si trattava di pazientare ancora pochi mesi per essere finalmente liberi dalla schiavitù della benzina, dai rincari continui, dalla puzza insopportabile, dalla

emiliano marro 12.10.06 12:00| 
 |
Rispondi al commento

Non so su quali specchi si sino arrampicati gli avvocati della Fininvest per citare in giudizio il dott. Giuffrida. Mi sembra chiaramente una pura intimidazione!
Infatti se il Giuffrida avesse svolto male il suo lavoro di perito, ciò doveva essere contestato in giudizio, dagli avvocati di Dell'Utri punto.

marco viaggio 12.10.06 10:02| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe, cari Bloggisti,
penso sia un obbligo, in quanto cittadini di una repubblica fondata sul lavoro e frutto di sacrifici, sangue, sudore e lacrime di tutto il popolo italiano e di una Resistenza che non và mai dimenticata, dare la nostra solidarietà ed il nostro concreto appoggio (ognuno nel suo piccolo e per quanto può) a chi con coraggio e dignità, facendo null'altro che il proprio dovere, rischia di essere emarginato ed additato quasi come un malfattore. E' vergognoso che il nostro ridicolo sistema giudiziario possa permettere tale infamia: invertire le parti tra delinquenti e galantuomini unicamente sfruttando ambiguità legislative casuali e volute, ma sopratutto pagando fior fiore di avvocati periti consulenti e corrompendo financo i rappresentanti di quelle Istituzioni Repubblicane che dovrebbero grantire l'Equità e la Giustizia con soldi di dubbia ed illecita provenienza. Certo dire Mafia mi sembra inesatto e ridutivo, è qualcosa di ben più grande e potente in cui la Mafia è solo uno dei componenti di tale sistema perverso di potere, ma ciò non toglie alcunchè alla sua reale pericolosità.
Proporrei una grande manifestazione di solidarietà con quest'uomo coraggioso come con tutti quelli che osano sfidare questi poteri forti che minano lo Stato costituendo essi stessi un Anti-Stato. Fissiamo una data, un appuntamento a Roma davanti al Parlamento o a Milano davanti al Palazzo di Giustizia o in qualsiasi altro posto, purchè acquisti un valore ed uno stimolo a cambiare rivolto anche ai nostri attuali governanti per ricordare loro che è il popolo sovrano che comanda non gli interessi di singole lobbies o di camarille più o meno occultate all'interno dei vari partiti. Cerchiamo finalmente di essere cittadini non servi o numeri buoni solo per gli appuntamenti elettorali.
A proposito dove sono finiti i "Girotondini"? forse hanno fatto la stessa fine dei "Girondini"?
Sveglia popolo bue! E' giunta l'ora di farsi sentire!!!!

FLAVIO ZENARI Commentatore in marcia al V2day 11.10.06 22:11| 
 |
Rispondi al commento

Gianluca, premesso che come si suol dire "le mani sul fuoco" non le mettereri per nessuno, dico proprio nessuno, premesso questo credo che se ci fosse una minima prova di quello che tu affermi allora Mr. Berlusconi sarebbe dietro le sbarre a furor di mezzo-popolo, il popolo del centro sinistra. La realta' e' che sono solo illazioni, pseudo leggende metropolitane, reportage fiziosi e tendenziosi. Come giustamenti accenni io sono tutto tranne che un fan di Berlusconi, per me lui e' una persona come un' altra che ha occupato uno spazio politico che non gli spetterebbe, ma vista la mancanza e pochezza della classe politica attuale sia a destra che a sinistra, data questa situazione ed essendo lui una persona carismatica, gran venditore e conosciuto e' riuscito in questa anomalia imprenditore-politico. Questo pero' non giustifica che da quando sia entrato nella scena politica vi sia una perenne e costante diffamazione nei suoi confronti, che fanno si' a persone come me (non sue fan) di diverne quasi prendere le difese, perche' Berlusconi andrebbe affrontato sul puro piano politico come l' intelligente Bertinotti sempre fa' (con qulche stoccata ai sui interessi di imprenditori). Detto tutto questo onestamente non credo che abbia riciclato denaro della Mafia, e' un concetto troppo banale e semplificativo, troppo diminutivo. Berlusconi ha iniziato attivita' in periodo di boom costruttivo in cui accesso al credito era relativamente facile ed ha avuto successo, probabilemte commettendo diversi illeciti negli anni, ma ripeto questi vanno provati e il discorso Mafia mi sembra eccessivo. La Mafia ha riciclato il proprio denaro nelle attivita' di ristorazione degli Italiani meridinali in Italia e nel mondo, in modo molto piu' sicuro e diversificato, in attivita' commerciali ect ect questa e' la verita'. Circa elettorato, dalla DC sono passati a forsa Italia, semplicemente PC prima e DS dopo non sono "digeriti" in Sicilia, nesssun cambiamento politico epocale con Mr. Berlusconi.

Lorenzo Smith 11.10.06 15:13| 
 |
Rispondi al commento

Caro Lorenzo non so se dire che la tua è ingenuità o cos'altro. In ogni caso direi che non sei un ultras berluscones, ma uno con cui discutere serenamente. La vicinanza di Deel'Utri alla mafia non si può ricondurre ovviamente solo alla raccolta pubblicitaria.Era ed è, il nostro senatore(!!!)la testa di ponte del gruppo Fininvest per curare tutti i suoi affari in Sicilia e non solo, e questo a cominciare dalle origini del gruppo stesso.Mi riferisco all'origine stessa delle fortune economiche di Berlusconi: se tu avessi letto le interviste e gli atti delle coraggiose inchieste che molto tempo fa alcuni magistrati e periti provarono a fare su quest'argomento, sapresti senz'altro che Palermo-Milano è stata ed è un'autostrada intasatissima con enormi flussi di capitali verso Milano...Capito? E' il modo in cui la mafia ricicla il denaro e non ci vuole chissà quale immaginazione per capire che questo sistema sia stato l'origine delle fortune economiche di Berlusconi Dell'Utri è sempre servito come raccordo con quel mondo. E poi,successivamente, anche in chiave politica è stato fondamentale nello stringere strettissime alleanze con la mafia. Ricordi quando Forza Italia vinse in tutti (ma proprio tutti!!!) i collegi siciliani? Sappiamo tutti che questo è un risultato impossibile senza l'appoggio della mafia. Ovviamente sarà difficilissimo che qualcuno riesca a dimostrare con prove certe queste cose, perchè in Italia raccogliere prove contro i potenti è praticamente impossibile e, per stessa ammissione dei magistrati, quando si vanno a toccare livelli politici ed economici alti, ci si deve fermare perchè altrimenti ti fermano con le cattive e magari ci rimetti anche la vita. Però abbiamo ancora un minimo di cervello e, come ti ho detto, è abbastanza ovvio giungere a certe conclusioni.

Gianluca Vitiello 11.10.06 14:42| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

"depenalizzare la diffamazione" ? e perchè il falso in bilancio no ? non ti pare una richiesta un po' di parte, per uno che fa un lavoro come il tuo ? comodo chiedere la galera a vita per gli errori degli altri e pararsi il sederino per i rischi del mestiere...mah...

franco paradiso 11.10.06 14:09| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Gradirei esprimere senza dubbio la mia massima solidarieta' al Dr. Giuffredi, nulla avra' da temere se ha svolto una perizia imparziale e corrispondente alla realta'.

Lorenzo

Lorenzo Smith 11.10.06 13:07| 
 |
Rispondi al commento

Giusto un pai di considerazioni:
1)Trovo sbagliatissimo depenalizzare il reato di diffamazione perche' in questo modo si darebbe spazio al facile "sputtanamento" gratuito e generalizzato, sarebbe troppo facile "infangare" avversario politico o persona non gradita senza averne conseguenze, in Italia ci sono gia' troppe persone che calunniano con facilita' e leggerezza, sia di destra che di sinistra.
2)Ho letto di sfuggita il "solito" abbinamento di Dell' Utri alla mafia, la solita minestra scaldate e riscaldata e proposta e riproposta. Vorrei fare un ragionamento logico di facile intuizione. Il "teorema" se non sbaglio (ho smesso di seguire questa farsa da anni) e'/era che Dell' Utri si sarebbe associato alla mafia per avere in cambio raccolta pubblicitaria a favore della sua Pubblitalia in Sicilia, pero' peccato che il fatturato o giro di affari della sua societa' in Sicilia sia pari al 1% del totale, detto questo allora a voi sembra logico che una persona intelligente si associ alla mafia per non avere nessun ritorno reale ??? 1% del fatturato totale !!! a me basta questa considerazione per trarre conclusione che si tratta di una bella montatura, di fango gettato su Dell' Utri per la sua vicinaza a Berlusconi, reale obiettivo.

Accetto una discussione moderata da parte di persone intelligenti, evitate facili slogan, invettive o altri sfoghi gratuiti, vi ringrazio.

Lorenzo

Lorenzo Smith 11.10.06 12:56| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

solidarietà ed un grande in bocca al lupo al dr. giuffrida. io sono commercialista e anche io collaboro col tribunale della mia città, sebbene le mie perizie riguardino per lo più le cause di anatocismo.ma prima ancora sono un cittadino, e come tale sarei felice se di uomini come giuffrida ce ne fossero di più, e con più forza, con più potere. un potere pulito.
da professionisti e cittadini come giuffrida io, da siciliano, mi sento garantito. sento di non essere solo, sento che ci sono persone di buona volontà che hanno principi saldi e moralità forte. sento che non tutto il denaro può comprare e che l'arroganza non deve comportare potere. un abbraccio quindi, con stima e calore
enzo adorno

enzo adorno 11.10.06 12:15| 
 |
Rispondi al commento

... e come se un killer denunciasse la sua vittima perchè gli ha fatto consumare il colpo.

bravo Dell'Utri, peccato che il colpo non è andato a segno...

che schifo...

Raffaele Mastrogiovanni 10.10.06 21:29| 
 |
Rispondi al commento

Caro dottor Giuffrida, le sono garto per l'esempio di onestà morale, e dedizione al lavoro. Lei ridà dignità ad un istituto che l'ha persa hai massimi livelli. Bene, io invito tutti i blogger a inviare una mail al Governatore della Banca d'Italia Mario Draghi che deve dare, non dico sotegno economico, ma MORALE al dottor Giuffrida. Già altri dipendenti di quest'istituto hanno dato la vita per la questione morale dell'intero Paese. Ora basta, chiediamo noi i danni morali alla fininvest per i danni morali e l'aver infangato il nome dell'Italia.

Marco Vagnozzi 10.10.06 12:56| 
 |
Rispondi al commento

vergognosa e' la giustizia italiana e ancor piu' vergognosi sono gli italiani che sanno fare solo ad infilare la testa sotto la sabbia e far finta di niente e per l'appunto abbandonare le poche persone oneste al loro destino!!! tenete botta!!! non mollate !!!

alessia paderiali 10.10.06 09:36| 
 |
Rispondi al commento

D'accordo anche io per l'appello al Capo dello Stato a sostegno del dott. Giuffrida cui va tutta la mia ammirazione e contro i sistemi mafiosi ed intimidatori nei confronti di chi "colpevolmente" fa il proprio dovere!
Dai Beppe prepara l'appello che lo firmiamo in tanti.
Francesco Torrisi

Francesco Torrisi Commentatore in marcia al V2day 10.10.06 00:11| 
 |
Rispondi al commento

il governo prodi sta ammazzando l'italia: Votare berlusa è sbagliato ma votare prodi lo è ancora peggio....bisognerebbe non andare a votare tutti..

Claudio Vindimian 09.10.06 20:09| 
 |
Rispondi al commento

Forza Francesco siamo tutti con te. Vedrai che prima o poi la giustizia trionferà.

Andrea Bonotto 09.10.06 19:06| 
 |
Rispondi al commento

Ancora una volta mi scappa da dire: quanti secoli sono trascorsi dalla morte fisica, e non solo, di ENRICO BERLINGUER.
La questione morale è ormai un argomento da reality show: la pantomima con Di Pietro e De Michelis, intrattenuti dalla sempre su di giri Simona Ventura, altro non è che un ennesimo tassello nella politica del ns. ceto politico per svuotare di significato ogni idea di onestà intellettuale, di senso civico, di idea di Stato che sia in grado di impedire lo strapotere dei soliti furbetti del quartierino (qualunque sia il colore della divisa che indossano di volta in volta).
Berlusconi è passato ma il marciume che lo ha generato è saldamente al potere!!!!


Chiaro Chiaro

P.S. Beppe ti suggerirei un nuovo tema: la ricerca degli enti, istituti, autorità, istituzioni locali, fondazioni, ecc. ecc. che altro non sono che la tangibile evidenza del parassitismo dei partiti sulle spalle dei contribuenti.

Comincio con un bell'esmpio:
Consorzio Di Bonifica Ufficio Dei Fiumi E Fossi
ufficiofiumiefossi.it
Un baraccone dove puppano lo stipendio qualche centinaio di inutili movimentatori di fotocopie.

Saluti a tutti

Chiaro Chiaro 09.10.06 18:06| 
 |
Rispondi al commento

la mafia non merita di passarla liscia...
FORZA FRANCESCO!!

Marcello Larosa 09.10.06 13:33| 
 |
Rispondi al commento

Spero che a Francesco Giuffrida arrivi il sostegno e la solidarietà di tutti coloro che ancora riescono ad indignarsi.
Resistere, resistere, resistere.

rocco musarò 08.10.06 22:00| 
 |
Rispondi al commento


mi viene uno schifo a pensare alla legalità che il sistema assicura a tutti i ladri travestiti da politici che mi toglie la voglia di essere incaz..to con tutti sti schifosi...
rubano i soldi che guadagnamo senza pensare...senza morale...e si presentano alle telecamere con quei sorrisetti idioti che mi sconvolge lo stomaco tutte le volte...


l'unica arma sicura è la parola sincera, l'informazione e la consapevolezza di azione...internet è uno strumento sicuro che permette a gente seria come il mr beppe di educarci e informarci su come procede la cancrena che sta distruggendo questo bel paese e molte altre realtà...il disgusto che mi prende quando accendo la tv e vedo le facce di quei disumani è arrivato al limite...

anche voi se siete svegli spacciate queste informazioni come veri pusher,portatele ovunque e fate in modo che la gente si svegli e cominci a capire cosa sta sucedendo...

beppe il lavoro che stai facendo, la serietà, la concretezza delle azioni che intraprendi e porti a conclusione sono tra le cose che mi fanno ancora credere nel genere umano...

sibillano marco Commentatore in marcia al V2day 08.10.06 21:05| 
 |
Rispondi al commento

Oggi, con un poco di tempo domenicale a disposizione mi sono dedicato agli arretrati dei post di questo nostro blog.
Caro Beppe, tra Tronchetti della felicità (come lo chiami tu), tra portatori nani e associati, ti giuro mi è preso il magone o “ho la carogna sulle spalle” come si dice a volte. Dire che mi è venuta voglia di comprare azioni Telecom per poterti delegare e poter essere anche io parte della dismissione di quel cda non è un eccesso. Però questo caso di Francesco Giuffrida, ci toglie la voglia di scherzare perché l'arroganza del potere che per atti giudiziari è conclamato delinquenziale, ma che può inviarti con l'uso dei tribunali stessi che li hanno già processati, segnali minatori e minacciosi per avvertire che vuole raggiungere quel obiettivo e che non vogliono ostacoli, come in questo caso. Per come viene spiegata nella lettera, possiamo dire che la denuncia per danno morale, è una vendetta bella e buona verso chi ha fatto il proprio dovere e una minaccia a desistere dal fare altri interventi nelle altre cause in corso. Dare la propria solidarietà a Francesco Giuffrida è il minimo che il comune senso di moralità dovrebbe spingere a fare, ma aspettarsi che un tribunale protegga e difenda le persone che hanno collaborato con la giustizia per scoprire la verità è altrettanto importante.
Gabriele

Gabriele Di Caro 08.10.06 13:10| 
 |
Rispondi al commento

Egregio dott. Giuffrida prima o poi tutta la gang berlusconiana sarà ospite dello stato a spese dei contribuenti , lei non si faccia intimidire perchè a tutto il popolo grilliano alle spalle che la proteggono e la stimano .

mauro monteleone 08.10.06 12:09| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

GIUFFRIDA lei e un mito insegni a piu giovani che puo quali sono i veri valori di legalita e giustizia grazie.

paolo Scapparino 07.10.06 21:32| 
 |
Rispondi al commento

Per lanciare un messaggio forte e far sentire la nostra solidarietà concreta sul caso Giuffrida propongo un appello al Capo dello Stato,( presidente del C.S.M.),da sottoscrivere a migliaia.Che ne dici Beppe? puoi prepararci un massaggio da sottoscrivere? ciao un abbraccio e ......... grazie di esistere

Maurizio Tito 07.10.06 20:05| 
 |
Rispondi al commento

Si possono leggere delle notizie interessanti in un sito la cui pubblicazione qui viene impedita. Se volete informarvi cliccate su “sorriso e dolore” . Grazie e buona serata a tutti.

sorriso e dolore 07.10.06 19:50| 
 |
Rispondi al commento

Caro Giuffrida,di persone come lei ce ne vorrebbero di più.In questo mondo la giustizia è un incantesimo. NON MOLLARE dipendente Silvio detto TRUFFOLO.

Massimo Tedeschi 07.10.06 19:09| 
 |
Rispondi al commento

Purtroppo la vicenda del dott. Giuffrida s'inserisce nella ben nota tattica del" divide et imperat", isolato ed allontanato da tutti i gruppi di potere (specie economici) che in un modo o nell'altro sono solidali fra loro (per mutuo interesse). Pur se qualcuno parte con le buone intenzioni alla fine, le pressioni(ricatti ?)alla fine hanno gioco facile.
Comunque da noi può solo partire tutta la solidarietà che fonda sulla univoca onestà intellettuale e la speranza che la verità e la correttezza trionfino.
Vittorio Pepe

Vittorio PEPE 07.10.06 18:24| 
 |
Rispondi al commento

forza francesco,non smettere di lottare. viva la libertà

mario di bona 07.10.06 17:29| 
 |
Rispondi al commento

Non vi sembra IMMORALE lo sciopero dei giornalisti?
Con quello che guadagnano poterebbero mantenere tre famiglie come la mia che ha un reddito di 1350 euro al mese.Sono d'accordo su TUTTI gli scioperi ma questo è proprio schifoso.Dovrebbero tenere un basso profilo questi signori che guadagnano molto spesso a nostre spese(RAI)soldi molto spesso immeritati!Una categoria sicuramente privilegiata senza particolari
doveri verso chi paga il canone.Mettiamoli insieme ai farmacisti,avvocati,notai,tassisti e a quanti altri guadagnano piu' del dovuto in cambio di prestazioni meno che decenti.Pino Bengiu

pino bengiu 07.10.06 17:19| 
 |
Rispondi al commento

Gentile Dr.Francesco Giuffrida,
ha tutto il mio appoggio per il lavoro che sta facendo, sia che riguardi la Fininvest o una qualsiasi societa' di un parlamentare dell'Ulivo.

martino milani 07.10.06 17:06| 
 |
Rispondi al commento

SPERO CHE QUALCUNO LEGGA QUANTO STO PER POTER PORTARE AVANTI, SPERO DI POTER CONDIVIDERE QUESTA IDEA CON ALTRE PERSONE, AIUTATEMI A FARE PUBBLICITA' A QUESTA INIZIATIVA, SIAMO IN TANTI ON CI COSTA NULLA.

PRIMA VORREI PROPORRE UNA COSA MOLTO SEMPLICE CHE TUTTI NOI POSSIAMO FARE NON COSTA NULLA E NON E' PERICOLOSO.
METTIAMO UN LENZUOLO BIANCO DAVANTI ALLE FINESTRE, E NEL PORTONE DI CASA SCRIVIAMO CHE SIAMO STANTI DI QUESTA CLASSE POLITICA E DELLE MIGLIAI DI BUGIE CHE CI VENGONO RIFILATE AD OGNI CAMPAGNA ELETTORALE, E SE SIE E' DACCORDO CON QUESTE PAROLE STENDI ANCHE TU UN LENZUOLO BIANCO.
HO INTENZIONE SU GENOVA DI FAR AFFLIGGERE MANIFESTI "I CLASSICI PUBBLICITARI" CON QUESTE PAROLE O SE AVETE DA DARE DEI SUGGERIMENTI LI ASCOLTO VOLENTIERI, SPERO DI TROVARE PERSONE CHE POSSANO PORTARE AVANTI QUESTE PICCOLE INIZIATIVE, LE GRANDI LE FAREMO PIù AVANTI.

ALEXPK @ TISCALI .IT
http://cambiailfuturo.mastertopforum.biz

alessandro caruso Commentatore in marcia al V2day 07.10.06 15:23| 
 |
Rispondi al commento

Dispiace veramente sapere che una persona chiamata ad assumere, suppongo per la sua competenza, un incarico delicato e fondamentale sia stato citato in giudizio per danni morali; soprattutto perchè la fonte di questa citazione sembrerebbe - da quanto riportato nella lettera - la stessa società nella quale - in una posizione manageriale - svolgeva le sue mansioni una persona successivamente condannata in primo grado per reato grave.
Speriamo non sia intimidazione per successivi processi.... come viene scritto nella lettera. Domanda, cosa dovrebbe fare la Banca D'italia? Forse mettere sotto pressione, attraverso il controllo di cui dispone, l'istituto bancario della suddetta società e così intimidire la stessa?, non credo sia una strada percorribile...
Francesco Giuffrida, non può essetre lasciato solo. Magari se lanciamo un "fondo" attraverso una raccolta sul blog (per pagargli le spese legali) e progettiamo lo stesso in modo tale che la suddetta società si metta bene in testa che ogni volta che "gioca" e richiede i danni morali ha davanti a se un "banco", lascerà forse stare... perchè, magari in media gli conviene sia in termini di uscite finanziarie, sia in termini di immagine... Un saluto a Francesco.

Giuliano Berdini 07.10.06 15:04| 
 |
Rispondi al commento

Gentile Dr.Francesco Giuffrida
le sono vicino, per quel poco che possa contare il mio parere, ma se diventiamo migliaia o più a porgerLe la ns. solidarietà forse un pochino di fastidio, ai potenti immorali che ci circondano e vogliono intimidirci, lo riusciremo a dare. Grazie per sua coraggiosa onestà!

Lucio B. da Milano

lucio bertoncini 07.10.06 15:02| 
 |
Rispondi al commento

Spesso mi dò dell'illusa, stupida, sognatrice, ma ho un vero e proprio moto di felicità nello scoprire che i veri valori (onestà, integrità morale, ec...) hanno ancora dei proseliti. Grazie SIGNOR GIUFFRIDA per la sua piccola, ma importantissima, fiaccola di speranza.

sonia agostoni 07.10.06 14:15| 
 |
Rispondi al commento

il dr. Giuffrida merita tutto il nostro rispetto e la nostra solidarietà: intendo quelli di cittadini italiani ANCORA consapevoli che esistono onestà e legalità

paolo burla 07.10.06 12:58| 
 |
Rispondi al commento

Sono d'accordo con lei ma in concreto cosa posso fare?

edi bonifacio 07.10.06 12:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Si possono leggere delle notizie interessanti in un sito la cui pubblicazione qui viene impedita. Se volete informarvi cliccate su “sorriso e dolore” . Grazie e buon pomeriggio a tutti.

sorriso e dolore 07.10.06 12:52| 
 |
Rispondi al commento

voglio esprimere solidarieta' al dott.Giuffrida
il suo e' un altro ennesimo esempio che viviamo in un Paese di M....a .Italiano pentito

rosario tuve' 07.10.06 12:37| 
 |
Rispondi al commento

Desidero con questa lettera esprimere la mia convinta e totale solidarieta' al dott. Giuffrida, per il lavoro che svolge al servizio della legalita'.
Resto anche in attesa di notizie circa evantuali altri iniziative da organizzarsi in solidarieta' al dott. Giuffrida e, se me lo consentite, anche al dott. Sodano, ex prefetto di Trapani.

Cordiali saluti
Antonio Oi
Cagliari

antonio oi 07.10.06 10:49| 
 |
Rispondi al commento

Onore a Lei Sig. Giuffrida. Lei può camminare a testa alta. Lei può permetterselo.

Antimo Di Biase 07.10.06 10:14| 
 |
Rispondi al commento

voglio segnalare una "curiosita".sono circa 15 giorni che ho difficolta a visionare i filmati di ARCOIRIS,sia in media player che in real player mentre con altri programmi va tutto ok.PERCHE QUALCUNO DI VOI MI SA DIRE QUALCOSA?
BAVAGLIO MEDIATICO??????
COMPLOTTO????? amo fantasticare saluto e grazie

franco salvi 06.10.06 22:47| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe
la storia del sig. Giuffrida sa tanto di un dramma che si ripete ogniqualvolta un coraggioso e probo funzionario dello stato fa niente altro che il suo dovere, ben sapendo che questo poteva, come puntualmente è accaduto, recargli fastidi a non finire. Mi viene in mente, chissà perchè, la storia di Giorgio Ambrosoli chiamato a mettere ordine nel maleodorante (e sappiamo bene di cosa puzzasse!) letamaio messo in piedi da Michele Sindona e da questi fatto brutalmente eliminare prima che qualcuno più in alto di lui gli rendesse il medesimo servizio. Non credo che nel caso in questione si arriverà a tanto (almeno si spera!!), ma la sostanza di quanto ci troviamo davanti è la stessa: schiere di avvocati dai nomi altisonanti il cui unico scopo è quello di annichilire ed intimidire chi sbarra la strada ai loro clienti (e che razza di clienti!) solo perchè ne svela altarini e malefatte! Le grandi aziende si muovono secondo questa logica e difficilmente se ne discostano; chissà perchè fino a pochi mesi fa chi ci governava spandeva incenso e salamelecchi su qualunque cosa che fosse targato u.s.a., tutto meno che la possibilità di permettere ai cittadini italiani di poter veramente confrontarsi ad armi pari, anche con le class action, con le grandi aziende che non si comportano secondo la legge. Tanto per fare un esempio mi domando solo quando potremo ricordare un dura condanna per i vertici di grandi aziende italiane (Cirio, Parmalat tanto per non dimenticarcene)fallite a causa di cattiva, o peggio,truffaldina gestione.
Un saluto a tutti i frequentatori del blog. Ciao.

Maurizio Zampogna 06.10.06 22:41| 
 |
Rispondi al commento

Dopo la trasmissione di Santoro di ieri sera , mi sto accorgendo che la mafia e la disonestà compiuta da personaggi economicamente e politicamente potenti e' impossibile da eliminare.... ma che ci faccio qui' in Italia... che futuro avranno i miei 2 figli finchè nessuno riuscira' a combattere queste ingiustizie..... meglio che me ne vada all'estero per il bene dei miei figli.... ormai ho capito che siam tutti dei Don Chisciotte....

renato tomè 06.10.06 22:24| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

CARISSIMO DOTT GIUFRIDA DA SICILIANA VOGLIO RINGRAZIARLA DELLA SUA INTEGRITA'MORALE CHE DA QUELLO CHE HO CAPITO NON E' SOLO IN SICILIA CHE MANCA MA IN TUTTA ITALIA VORREI SAPERE DOVE SONO I GIORNALISTI QUANDO SUCCEDONO QUESTE COSE? QUANDO DEGLI UOMINI ONESTI VENGONO ABBANDONATI AL'LORO DESTINO ANCHE DAI LORO DIRIGGENDI ,,,,, DICO PARGLIAMO DELLA BANCA D'ITLIA O MI SBAGLIO. LE SONO VICINA COL CUORE AUGURI))))))))))))))))

Alfonsina Stella Commentatore in marcia al V2day 06.10.06 21:53| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe Grillo,sono un pensionato della Banca d'Italia .In merito alla vicenda di Francesco Giuffrida - che non ho avuto il piacere di conoscere -rammento che nel libro di Travaglio Veltri L'odore dei Soldi a pag 96-99 viene sottolineata la "tartufesca " presa di distanza della Banca d'Italia dal suo Dirigente quasi disconoscendone l'appartenenza all'Istituto ;ciò se pur dalla Banca stessa designato per aiutare la procura di Palermo . Giuffrida produsse un rapporto integralmente riportato nel libro citato(pag100-135 ) " Prima nota informativa nella indagine sui Flussi finanziari delle società Holding italiana 1-22 " ("qui si narra delle origini della Fininvest" afferma nel suo rapporto Giuffrida ) . In particolare il Direttore Generale di allora e fino a ieri Vincenzo DeSario ,oggi gratificato del titolo di DG onorario a mio avviso immeritato per vari motivi tra cui questo e la fattuale solidarietà silente con Antonio Fazio, rispondeva "La Banca d'Italia ...non è a conoscenza dell'oggetto della perizia che il consulente ,in ipotesi di dipendente dell'istituto [sic]abbia effettuato per conto dell'autorità giudiziaria...". Questo induceva il "Giornale"a scrivere che "[Giuffrida ] si fregi del titolo Funzionario Banca d'Italia è questione che dovrà regolare con i suoi superiori ". L'allora procuratore generale di Palermo Pietro Grasso "stizzito" scrive a Banca d'Italia per puntualizzare che l'incarico a Giuffrida fu richiesto al Direttore dell Sede di Palermo [aggiungerei per esperienza che incarichi dei dirigenti vengono decisi dal Direttorio e non solo dal Capo della Sede ]. Concludo questa mia impegnandomi come iscritto al sindacato Fisac CGIL a sollecitare lo stesso e possibilmente gli altri (non so se e a quale Sindacato Giuffrida sia iscritto ma poco conta )a supportare lo stesso che è palesemente oggetto di un azione intimidatoria . Mi piacerebbe pensare che la new deal di Mario Draghi sia sensibile a questo problema ma sono scettico L. Marzano

Lorenzo Marzano 06.10.06 21:02| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

più invecchio e più constato che l'Italia è veramente un paese di mentalità mafiosa diffusissima.
Quando qualcuno osa segnalare o perseguire malefatte di personaggi potenti l'iter è quasi sempre lo stesso:
indignazione popolare contro il potente
periodo di polverone
insinuazioni contro chi ha osato
martellante campagna mediatica contro chi ha osato
indignazione popolare contro chi ha osato
solidarietà al potente "calunniato"
silenzio e calma piatta

gianni pagliaro 06.10.06 20:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Forse non servirà a poco o a nulla ma moralmente sono vicino a Francesco. Un semplice cittadino italiano esule all'estero

Alessandro Cavazza 06.10.06 19:26| 
 |
Rispondi al commento

E' davvero confortante sapere che ci sono persone come Giuffrida in una Italia piena di mafiosi ( non solo al sud....... ) e disonesti.
Egregio Dott. Giuffrida, anche se solo virtualmente, sono al Suo fianco.
Mario Lumastro da Verona.

mario lumastro 06.10.06 19:15| 
 |
Rispondi al commento

ONOREVOLISSIMO (cosi si chiamano gli uomini che lavorano onestamente, no quelli là)Francesco Giuffrida, lei non è solo a combattere quella ingiusta battaglia, noi stiamo con lei.
Stia tranquillo, ormai SAPPIAMO come vanno queste cose, SAPPIAMO anche chi è dell'Utri e anche i suoi avvocati.
Lei ha fatto il suo dovere. Quello che invece mi disgusta è come si sono comportati quelli della Banca d'Italia, altro che SIGNORI, quelli sono POVERACCI arricchiti, questo mi fa anche capire alcune cosine su questi cosidetti signori EVIDENTEMENTE NON SONO ABITUATI A VEDERE PERSONE CHE LAVORANO ONESTAMENTE.. chi ha orecchie per intendere.... intenda!!!!
Tanti auguri e buon lavoro quello presente e futuro.

fernanda denni Commentatore in marcia al V2day 06.10.06 19:00| 
 |
Rispondi al commento

Per Sergio al supermercato:

Guarda che la benzina che scende non ha nulla a che vedere con Bersani nè con la finanziaria, magari fossimo così importanti dipende tutto dai signori dell'oro nero e l'italia non c'entra nulla. E' già successo a luglio per 4 volte, tre ad agosto 4 a settembre ed da ieri e oggi a ottobre. Bisogna stare attenti e fare il pieno. Perchè non lo trovi in tutti i distribuitori. Beata ingenuità.

Rossella Damiani 06.10.06 18:56 |

Rossella Damiani 06.10.06 18:59| 
 |
Rispondi al commento

Io ho scritto alla Banca d'Italia, è giusto che qualcuno ogni tanto faccia sentire la sua voce, non possiamo farci prendere di continuo per il culo. Forza Francesco, sono con te, hai il mio appoggio

Cristian Calvosa 06.10.06 18:58| 
 |
Rispondi al commento

mi dispiace molto per questa storia, mi vengono letteralmente i brividi, ho paura siamo sempre più soli,mi vengono brutti pensieri, sentimenti, non riesco più a gestire la mia impotenza, se vi viene un'idea comunicatela sul blog.

pia clemente 06.10.06 18:22| 
 |
Rispondi al commento

Caro Cavallaro, a Lei la mia più sentita stima e solidarietà.
Alla Banca d'Italia il più sentito sentimento di disgusto.
Si vergognino, Draghi e chi per lui.
Facciamoci sentire. email@bancaditalia.it

Giovanni Gambino 06.10.06 16:36| 
 |
Rispondi al commento

Caro Cavallaro, a Lei la mia più sentita stima e solidarietà.
Alla Banca d'Italia il più sentito sentimento di disgusto.
Si vergognino, Draghi e chi per lui.
Facciamoci sentire. email@bancaditalia.it

Giovanni Gambino 06.10.06 16:34| 
 |
Rispondi al commento

Caro Cavallaro, a Lei la mia più sentita stima e solidarietà.
Alla Banca d'Italia il più sentito sentimento di disgusto.
Si vergognino, Draghi e chi per lui.
Facciamoci sentire. email@bancaditalia.it

Giovanni Gambino 06.10.06 16:34| 
 |
Rispondi al commento

Carissimo Francesco,
posso fare ben poco per la tua situazione, ma ti sono molto vicino e faccio il tifo per te. Caratterialmente quando devo fare il mio lavoro con onestà e coscenziosamente sono andato sempre diritto...e questo mi è costato più di un posto di lavoro. A livello materiale ho perso qualcosa, ma, oltre al profondo rispetto e soddisfazione di me stesso, mi sono trovato circondato da persone che mi stimano e mi apprezzano per quello che sono e questo è qualcosa di raro e prezioso. Personalmente sono "inca..ato come un animale" pensando a te e alla tua situazione, ti sarò sempre vicino (prendi nota del mio indirizzo e-mail. So comunque quello che farai (e che farei): come un toro inquadri il bersaglio, chini la testa e carichi e se c'è qualcuno in mezzo...peggio per lui. Daie Francè!! Faie er c..o nero!!
Ciao da Mario

Mario Frontini 06.10.06 16:34| 
 |
Rispondi al commento

Caro Cavallaro, a Lei la mia più sentita stima e solidarietà.
Alla Banca d'Italia il più sentito sentimento di disgusto.
Si vergognino, Draghi e chi per lui.
Facciamoci sentire. email@bancaditalia.it

Giovanni Gambino 06.10.06 16:32| 
 |
Rispondi al commento

Vorrei fare un versamento per robertino ma non riesco a collegarmi al sito se mi fai avere il conto corrante te ne sarei grato

Grazie Ciao

Marcello

marcello corrarati 06.10.06 16:24| 
 |
Rispondi al commento

martino estate 05.10.06 16:00

"Signore" ..!!
fate veramente venire i brividi voialtri: .."lui e' libero perche'..." ; "ha sfondato le porte del palazzo.." ; "l'unico.." ; "cultura...". Di Quale "cultura" dovrebbe deliziarci il Nano ... ?
Fai veramente impressione: il tono di un equilibrio ed una pacatezza rassicuranti, ma la sostanza di un cane perfettamente addomesticato. Sarai mica un serial killer ..? Qualcuno ha detto: "che torni o no, Berlusconi ha vinto comunque, perche'ha cambiato il modo di pensare e di vedere della Gente". Dimostrazioni se ne vedono ogni giorno ... ma tu !... Gesù!!!

Auguri

Alessandro Vincis 06.10.06 16:18| 
 |
Rispondi al commento

signor giuffrida non penso di poter fare molto, ma le sono comunque vicino col pensiero.
Continui così, che la verità non deve mai vergognarsi.

fabio pasqui 06.10.06 16:00| 
 |
Rispondi al commento

Forza Francesco, sei tutti Noi, gli onesti cittadini che non ne possono più di queste bravate eseguite da gente o " arrampicatori sociali" e sei dall parte del giusto.
Forza!!!!

francesco montanaro 06.10.06 15:44| 
 |
Rispondi al commento

Pensionati...no non si toccano: sono tanti e portano tanti voti
Statali....no non si toccano: sono tanti e portano tanti voti
Enti inutili...no quelli sono amici!
Istituzioni...no quelli siamo noi !
Le grandi aziende?...no quelle insieme al sindacato e alle coperative sono il nostro zoccolo duro !
Sanità....beh si....però solo mettendo qualche ticket quà e là!
Lavoratori autonomi...siiii quelli sono tanti ma tutti disuniti e non votano per noi !

Ecco fatta la finanziaria !

Elia Profeta 06.10.06 15:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ma vi rendete conto che noi tutti..per poter parlare in libertà ci nascondiamo dietro un pseudonimo?? Evidentemente la spada che sentiamo sulla testa NON è solo frutto di fanftasia !!
A confermare ciò c'è la storia di Francesco e quella di molti altri perseguitati dai vari potenti di turno. Nulla di nuovo sotto il sole ma sicuramente non deve mancare la denuncia ed il sostegno di tutti quelli che sono disposti ad uscire allo scoperto nel momento in cui ci fosse qualcuno convinto di aver domato tutti.
Coraggio Francesco, siamo vicini a te!

Elia Profeta 06.10.06 15:09| 
 |
Rispondi al commento

IN QUESTA SOCIETà DEVIATA, DOVE VIGE LA REGOLA DEL PIù FORTE, DEL PIù POTENTE, DEL PIù DELINQUENTE, OGNI TANTO APPARE UNA "MOSCA BIANCA" CHE DEVE STARE ATTENTA A NON SOCCOMBERE, A NON FARSI SOFFOCARE DA TUTTA QUESTA M...A! SOLIDARIETà A FRANCESCO.
CONCORDO CON CHI HA SCRITTO CHE SAREBBE BENE CHE IN QUESTO BLOG CI FOSSE UNA LETTERA DI SOLIDARIETà DA SOTTOSCRIVERE ED INVIARE A FRANCESCO.

Gianpietro Colla 06.10.06 14:18| 
 |
Rispondi al commento

Scusate... ma si scrive "un altro", non "un'altro"!

Viva l'itagliano 06.10.06 13:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

In tema di poteri intimidatori, la vicenda di Francesco Giuffrida, nella misura in cui viene raccontata, è toccante e merita tutto il nostro supporto...chiario, diretto e pubblico....ma la domanda è: l'amico di giuffrida che scrive...chi è? certamente un caro amico ma ANONIMO? che si dica il suo cognome e la sua funzione pubblica se davvero vuole sostegno per il meritevole Giuffrida che sicuramente è uomo capace di sostenere la propria difesa!
Io sono AMADORI MAIDE - DOTT.COMMERCIALISTA IN MANTOVA.

MAIDE AMADORI 06.10.06 12:54| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

caro beppe potresti mandare sul blog una lettera di sostegno per Francesco Giuffrida, che tutti noi potremo sottoscrivere, almeno così lui e la sua famiglia saprebbero di non essere soli come lo sono tanti altri di cui non veniamo a conoscenza. grazie

elisabetta comper 06.10.06 11:51| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

BASTA CON:
- la difficoltà di vivere al giorno d'oggi.
- chi ha rubato tanto e non va mai in galera (dimagrendo tanto che gli si dedicano copertine).
- i politici in tv, è ora che ci vadano i cittadini.
- le menzogne per appropriarsi di pozzi di petrolio.
- le guerre sante.
- i reality.
- censura.
- se hai una malattia seria e non hai i soldi crepi.
- l'ingordigia.
- il metterlo nel c..o agli altri come modo di vivere.
- il tuo capo che ti sfrutta.
- il potere in mano ai soliti personaggi.
- la giustizia non è uguale per tutti.
- è meglio parlare di cose inutili che affrontare problemi seri.
- il cercare peli in uova mai deposte.
- il giornalismo da 4 soldi.
- la camorra.
- la mafia.
- la 'ndrangheta.
- la lega (SIAMO TUTTI ITALIANI).
- i politici di tangentopoli riciclati.
- le auto blu
- gli stipendi dei politici (lavorate a gratis o col minimo sindacale).
- i lamenti inutili.
- il ritrovarsi in una fogna a cielo aperto invece di un cristallino mare.
- il sentirsi soli.
- i pedofili.
- gli ogm.
- la chiesa che detta legge.
- la scuola che non funziona.
- l'ipocrisia.

-

marco mercurio 06.10.06 11:51| 
 |
Rispondi al commento

Ora bisogna anche tornare a parlare di Berlusconi e di Dell'Utri per non parlare delle porcate del governo Prodi.

Ma perche' non parliamo anche di Cleopatra e Marcantonio tanto per non continuare a parlare delle NUOVE TASSE PER TUTTI e dei NUOVI IMMIGRATI CLANDESTINI PER TUTTI!!!!!!!

Giordano Alessandrini 06.10.06 11:00
--------------------------------------------------

Lei ha perfettamente ragione, però mi consenta un ulteriore commento :

è giusto preoccuparsi delle nuove tasse ma la Finanziaria non è fine a sè stessa, voglio dire che se ora dobbiamo pagare di più è perchè qualcuno (molti) NON HANNO PAGATO PRIMA....
Tra questi signori ci sono quelli che evadono le tasse e quelli che fanno soldi con il sangue e la furbizia (vedi industriali disonesti e collusi con la mafia).
Non sono due argomenti scollegati tra loro, non le pare ?
Se non possiamo recuperare direttamente i soldi che ci hanno rubato (anzi forse si potrebbe con il sequestro dei beni per gli industriali e dei mafiosi per cui si dimostra la collusione) almeno impediamo che possano farlo in futuro.......
Mi sembra che il discorso, se pur semplice, fili, che ne pensa ?
Un saluto

Giovanni Giliberti 06.10.06 11:34| 
 |
Rispondi al commento

Congratulazioni!!

Una gran bella vittoria visto il colosso contro cui procedevi!

Alfonsina Massa 06.10.06 11:19| 
 |
Rispondi al commento

Eccomi o mio capitano!
Auguri Andrea Tiezzi

andrea tiezzi 06.10.06 11:17| 
 |
Rispondi al commento

Ecco il testo: "Messaggio per i comunisti: Ora che il tuo governo ha mandato i soldati in Libano, ora che sta per tagliarti le pensioni, ora che ti obbligherà a pagare con assegni, ora che ha liberato ladri, assassini e truffatori, ora che stabilirà per legge il periodo delle tue ferie, ora che aumenterà le tasse, toglierà fondi ai comuni... Ammettilo: inizi a sentirti un po' coglione? Beh, qualcuno ti aveva avvertito..."

giovanni marcuso 06.10.06 11:11| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sono una studentessa universitaria e più và avanti e più mi chiedo se valga la pena lavorare,visto che nonostante tu possa fare al meglio il tuo lavoro,puoi persino essere accusato di mafia.Non solo,le persone che hanno lavorato con te neanche ti appoggiano,il mondo intero si dimentica di te non mi sembra nenche strano allora che tutti i miei coetanei vadano all'estero!! In Italia è pericoloso persino lavorare bene!!

Marta Zola 06.10.06 11:09| 
 |
Rispondi al commento

Spero che sia ormai chiaro a tutti: in Italia il potere è trasversale, non ha colore e tende a far pagare a chi è già saturo il peso di una crisi economica che non si può più negare. Aggiungiamoci anche la dappocaggine dei nostri dipendenti politici che non aiuta.
Con questo scenario è indispensabile la partecipazione e il controllo dei cittadini (che è comunque parte integrante di un sistema democratico in quanto non basta delegare) che sono chiamati ad intervenire pro o contro determinati provvedimenti ................. ci sono, oltre alla piazza, anche nuovi sistemi telematici ed anche (perchè no?) il "vecchio" sistema della raccolta firme......... restiamo in attesa (Beppe sà come fare). Un saluto a tutti voi

MARIELLA AMADEI 06.10.06 11:04| 
 |
Rispondi al commento

Non bastava lo sciopero dei giornalisti casualmente proprio in coincidenza del varo della Finanziaria.

Ora bisogna anche tornare a parlare di Berlusconi e di Dell'Utri per non parlare delle porcate del governo Prodi.

Ma perche' non parliamo anche di Cleopatra e Marcantonio tanto per non continuare a parlare delle NUOVE TASSE PER TUTTI e dei NUOVI IMMIGRATI CLANDESTINI PER TUTTI!!!!!!!

Giordano Alessandrini 06.10.06 11:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Cari tutti,
vedo che questo tema (la collusione mafiosa) accende gli animi. Purtroppo il confronto viene inevitabilmente e volgarmente portato ad un confronto tra kollioni e teste di caxxo.
Non è così.
Non deve essere così.
Il denaro sporco, non è sporcato d'astuzia, ma di sangue.
E non di sangue di soli kollioni (appunto), bensì più genericamente di commercianti soffocati dal pizzo,
di "incravattati" suicidi, di agenti di finanza travolti dalle macchine corazzate dei contrabbandieri, di figli morti di overdose su qualche panchina di qualche parco, di agenti di polizia morti negli scontri a fuoco, di passanti ammazzati per caso.
Così si possono riempire una, o due, o anche tre valige di contanti.
Quindi, destra o sinistra che sia, non glissiamo su Dell'Utri, non glissiamo su Vittorio Mangano, non glissiamo stizziti su eccetera, eccetera.
Non ignoriamo opera e parole di Giovanni Falcone.
Non ignoriamo opera e parole di Paolo Borsellino.
Evitiamo di ammazzarli ancora una volta.

(evitiamo, se possibile, pure gli indulti, dato che nella direzione del glissare, pure questi vanno)



franco moselli 06.10.06 10:54| 
 |
Rispondi al commento

Siamo un paese di persone per bene.......
ogni qualvolta che cerchiamo di evitare di pagare qualcosa stabilito per legge, siamo EVASORI, non importa se la somma sia ingente od esigua.
Quanti sono i cittadini che possono dire : ho SEMPRE PAGATO le tasse ???
Ed allora in questo contesto, chi potrebbe pensare che gli industriali che hanno capitali milioni di volte superiori ai nostri, siano ligi al dovere e paghino sempre le tasse ? Lo sapete tutti che è così, anche se non tutti lo direbbero....
Allora, potete contestare il fatto che gli industriali e i magnati della finanza siano tra le persone che più evadono il fisco, e che spesso (a volte anche loro malgrado...può darsi) si infilino in affari poco puliti ma dai guadagni facili e stratosferici ? Potete contestarlo ? Non credo...
E allora è normale o no che i giudici indaghino su riciclaggio di denaro, su malefatte varie, collusioni mafia-politica, ecc... ? Sono stati indagati molti industriali, guardacaso però l'industriale che ha il maggior numero di indagini a carico è il Cav. Berlusconi, e non solo in Italia. In Spagna, il giudice Baltasar Garzon ha indagato a lungo su di lui e Berlusconi lo ha bollato come facente parte di un complotto della sinistra italiana (!!) che avrebbe passato documenti ai giudici spagnoli : ricordo a tutti che il giudice Garzon è salito alla ribalta anche per aver fatto chiudere (letteralmente) una organizzazione politica legata all'ETA, dunque anarchica e sinistroide, per cui non credo che possa essere definito di parte....
Su Internet gira un filmato contenente un intervista di una TV francese a Paolo Borsellino, mai mandata in onda in Italia (come mai....????) riguardante indagini sulla collusione mafia-politica-Fininvest-Publitalia.....
Giuffrida NON SEI SOLO, RESISTI e porta avanti la verità, CONTRO TUTTI e TUTTO se necessario...usciamo da queste ipocrisie, da questo sistema di omertà... ALZIAMO LA VOCE !!!!

"Chi non ha paura di morire, muore una volta sola" (P.Borsellino)

Giovanni Giliberti 06.10.06 10:28| 
 |
Rispondi al commento

Uno, dieci, mille Francesco Giuffrida!!!
Iniziamo a far spegnere i riflettori su quelle facce impomatate che dicono sempre le stesse cose, per non fare mai le stesse cose che dicono, e iniziamo, con orgoglio, a sostenere le persone oneste come Francesco. Questi sono i valori da difendere e portare in piazza, perchè un mondo di pace si può ottenere solo con l'equità dei diritti e la giustizia "UGUALE PER TUTTI". Dunque, Francesco, sono vicino a te e alla tua famiglia; e ti prego, per tutte le persone Oneste (O!): non mollare!!!
Una calorosa stretta di mano ad un grande Uomo (U!)
Roberto

roberto pedrolli 06.10.06 10:09| 
 |
Rispondi al commento

x il sig. stefano garassino

mi pare che, sapendo leggere, dovresti esserti accorto che sul blog di beppe grillo non si fanno sconti a nessuno, dx o sx che sia...la realtà è che in italia abbiamo una classe politica ridicola da qualsiasi punto la si guardi e certamente la fininvest non arriva da un altro pianeta ma è nata e cresciuta in italia, esattamente come l'unipol, le cooperative rosse e tutte quelle imprese che sono sul "mercato" solo a parole, ma nei fatti sono cresciute all'ombra di questo o quel potere o protettore: non ti risulta? apri gli occhi e ragiona con la tua testa...

frank zappa 06.10.06 10:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ma smettila, smettila,smettetela tutti!!!!!!
Invece di parlare di una finanziaria allucinante che questo "governo di parassiti" ci ha propinato, continuate a parlare di fininvest, Berlusconi, Dell'Utri ecc. ecc. ecc.
Per chi se ne fosse dimenticato, (Beppe compreso) Berlusconi è all'opposizione e chi ci governa è Prodi e la sua combriccola; se poi Beppe vuol deviare le attenzioni di tutti dalla finanziaria al processo a Dell'Utri...faccia pure! Perchè non ha dedicato l'attenzione che tutti ci saremmo aspettati all'evento (drammatico) di questi giorni?
Mi sarei aspettato da Beppe il giusto risalto alle dichiarazioni di ProdiSchioppa, le quali vogliono far apparire una finanziaria che colpisce i ricchi a favore dei poveri...

Chi è che ha ancoco in circolazione autovetture del 1993/94/95, per le quali il bollo si raddoppia quasi? Forse i ricchi?

Chi è che in Italia acquista ancora B.O.T.? Forse i ricchi?

Alle prestazioni di pronto soccorso forse accedono solo i ricchi?
Questi sono solo i punti più eclatanti, ma ce ne sarebbe da parlarne x mesi!
Credetemi, il Berluscka non l'ho votato e pesantemente criticato quando ero al governo, ma adesso basta, toglietevi questi prosciutti che avete sugli occhi e iniziate a ragionare con le Vs. teste!

Giovanni Bet 06.10.06 10:06| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Beppe, conosco bene Francesco Giuffrida perchè ho avuto l'onore di lavorare con lui in quell'inchiesta sulla Fininvest, e ti posso assicurare della sua correttezza professionale ed intellettuale.
Vorrei ricordarti che proprio in quel periodo siamo stati minacciati di morte e furono prese precauzioni nei nostri confronti.
Ti posso assicurare che le persone scomode vengono in un modo o nell'altro "eliminate" - basta poco -.
Francesco non sei solo fatti forza e vai avanti, non sei solo e ricordati che noi siamo i forti.

Giuseppe Ciuro 06.10.06 09:34| 
 |
Rispondi al commento

Basta con queste equazioni alla santoro fininvest=berlusconi=mafia .
Avete gia' diffamato abbastanza,e poi mentre la vostra rancorosa attenzione si fissa su queste cose avvengono gli scandali tipo Unipol ,tipo Telecom,dove prodi non esce molto bene, avvengono gli appalti agli amici dei compagni dove nessuno di questi faziosi giornalisti dedica molto delle sue investigazioni.
VERGOGNA!!!!

stefano garassino 06.10.06 09:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Esprimo la mia completa solidarietà a Francesco Giuffrida prezioso servitore dello stato.
Al sig. Vestri dico che forse non ha capito o forse non sa che cosa è il "dibattito. Non è detto che perchè uno vota a sinistra poi sia sempre e supinamente d'accordo con chi decide o con il governo. Questo succede solo fuori dalla sinistra.
Anch'io non sono stato per niente d'accordo con la decisione dell'indulto e ho scritto a tutti ma non per questo voterò in futuro delle figure come Berlusconi, Previti,Caldiroli o Fini.
Saluti

guido lovisolo 06.10.06 08:21| 
 |
Rispondi al commento

In questo caso non sono d'accordo con Grillo perché la diffamazione sia depenalizzata. È un atto grave diffamare. Io direi che la diffamazione dovrebbe assumere una gravità ancora maggiore quando una grande azienda, potendo permettersi schiere di avvocati, si permette di far causa per diffamazione, sapendo di aver torto, a chiunque li contrasti. A questo proposito la grande azienda, per eccesso di potere, dovrebbe essere lei stessa, nel caso perdesse la causa, essere punita severamente, molto severamente. Far causa ad un individuo facendo leva sul proprio potere, é una forma amplificata di diffamazione. Spesso, attraverso la diffamazione, individui perdono il posto di lavoro, la famiglia o finiscono per lunghi periodi in carcere. Come si può pensare di depenalizzare un tale e meschino reato?

Fabrizio Fontana 06.10.06 06:51| 
 |
Rispondi al commento

SILVIO BERLUSCONI MAFIO.SO
e ora processami per diffamazione
STR..ZO!!!

Claudio Amici 06.10.06 04:20| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Seguito …
Compiendo questo infame atto, condannabile da ogni punto di vista possibile e immaginabile, la multinazionale svizzera, artefice dei migliori risultati tecnici e finanziari degli ultimi anni, che primeggia nella classifica di businnes a livello nazionale ed internazionale, utilizzando questa legge vile e prevaricatrice dei diritti del lavoratore e quindi “mortale” e antidemocratica, per non dire anticostituzionale – VISTO CHE LA REPUBBLICA ITALIANA SI FONDA (ANCORA) SUL LAVORO-, ha GETTATO LA MASCHERA, svelando il vero volto di quello che potrà essere il futuro se non si ricorrerà immediatamente ai ripari:
• volontà di “eliminare” il personale, camuffandone il licenziamento con leggi fatte ad Hoc;
• appaltare i servizi;
• ledere la tutela che oggi il mondo del lavoro va sempre più affidando alla Confindustria.

Al di là dell'artifizio pretestuoso che il gruppo Zurigo ha concertato con la società cagliaritana, è paradossale constatare che Innovaconsulting Srl:
1. è una società partecipata al 51% dal gruppo Zurigo Ass.ni;
2. utilizza i fondi europei per "zona disagiata";
3. il Direttore Generale della società cagliaritana è anche Dirigente della Zuritel;
4. assume giovani e laureati a Co.Co.Pro.al costo di 6,50 Euro lordi l'ora;

Il 6 dicembre 2006 alle ore 9,50, il Tribunale del Lavoro di Roma, emetterà la sentenza che comunque vada non potrà colmare neppure nella migliore ipotesi possibile, il disagio e il dolore che questa vicenda personale ha provocato alla mia persona, alla mia famiglia, ai miei genitori e che oggi nel nostro paese accomuna migliaia di esseri umani trattati dal nostro stesso Stato, per via di una legge “disumana” da esso varata, alla stregua della merce, degli animali.

Giampaolo Faustini / Esternalizato50 06.10.06 01:57| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe, come al solito hai ragione.
Massima solidarietà per Francesco Giuffrida e il suo onestissimo tentativo di far emergere la VERITA’ su di una vicenda tipicamente italiana e del malaffare.
Ancora una volta si perpetuano le strade del crimine che si contrappone sfacciatamente alla giustizia. Burocrazia e illegalità legalizzata contribuiscono in maniera enorme a “blindare” le già sparute e rare energie per affrontare in maniera adeguata la politica degli illeciti. Oggi come nel passato si riscrive la storia di individui dalle grandi capacità Umane, quali la responsabilità, l’onestà ed il senso del diritto e della giustizia, che inconcepibilmente devono pagare una sorta di “dazio”, se non ben oltre, per aver osato opporsi al senso civico e del dovere.
Tra costoro figurano personaggi ai quali il più “pulito”uomo politico e/o di governo dovrebbe ossequiosamente inchinarsi 100 volte al giorno, onde ripagare almeno con l’onorato saluto i sacrifici di molti uomini veri, che hanno saputo opporsi e reagire attivamente alla diseducativa regola del potere corrotto e della politica del tornaconto.
Io non sono un eroe né tantomeno un coraggioso guardiano dei valori della nostra società.
Nel mio piccolo però sto battendomi contro il deprecabile tentativo di essere esternalizzato da una legge Berlusconiana.

Infatti, la legge nr. 30 del 2003, mi vedrebbe costretto a lasciare Roma, la città dove vivo da 50 anni, abbandonando il mio lavoro che svolgo da oltre 17 anni presso la Zurigo Assicurazioni e trasferirmi assieme a mia moglie ed a mio figlio, nella città di Cagliari, sede della società Innovaconsulting Srl..

Questa legge purtroppo ha permesso alla Zuritel, società del Gruppo Zurigo Assicurazioni specializzata per la vendita a distanza delle polizze RCAuto, di cedere (vendere) il ramo d’azienda denominato Back-Office, il settore in cui lavoravo.

Compiendo questo infame atto, condannabile da ogni punto di vista possibile e immaginabile, la multinazionale sv

Giampaolo Faustini / Esternalizzato50 06.10.06 01:52| 
 |
Rispondi al commento

``PER ERMANNO BARTOLI: Come si fa a non ricordare chi per primi hanno fatto la fila a trovare la "povera ragazza"? Ci sono andati i nostri bravi "onorevoli" confidando sulla presenza di giornalisti che puntualmente li fotografavano e...siccome tutto serve,cio' fa pubblicita', magari greve, ma sempre pubblicita' e visibilita'.

regina effe 05.10.06 23:02| 
 |
Rispondi al commento

All'uscita dalla camera ardente di Paolo Borsellino, il giudice Antonino Caponnetto aveva esclamato con voce rotta dall'emozione: "E' finita, è finita...". Ma subito si pentì di quelle parole di sconforto e decise di dedicare gli ultimi anni della sua vita a seminare speranza.
"Non dobbiamo mai avere paura di sognare e di sperare. E' una ricchezza interiore che dobbiamo coltivare. Dobbiamo affrontare le difficoltà tenendoci per mano, sperando e sognando. Credo che l'avvenire stia dalla nostra parte. Quando nelle scuole mi chiedono se in un mondo così si può avere speranza, rispondo sempre con le parole di padre Turoldo: "Sperare è da eroi, ma non se ne può fare a meno". Oggi si deve sperare. Il dovere di ciascuno di noi è proiettare l'animo verso il domani, verso la speranza. Solo così potremo fare passi in avanti. E ci troveremo a uscire dalla notte." (intervento alla scuola della Rosa Bianca, Brentonico, 24 agosto 1994)- citazione di Giovanni Coilombo

"Non ho paura delle parole dei violenti
ma del silenzio degli onesti". Martin Luther King
… e ancora di più del silenzio violento di coloro che vogliono apparire onesti …. G.L.

Meglio morire nudi da valorosi
piuttosto che vivere ben vestiti da vigliacchi.
('Colui che fa paura' - Capo indiano - 1865

LA SOLIDARIETà E' LA TENEREZZA DEI POPOLI - Ernesto Guevara

giuseppe leocata 05.10.06 22:52| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Tutta la Fininvest con quasi tutte le teste di c... che ci lavorano, parlo di certi giornalisti non certo di impiegati o fattorini che hanno l'unico problema di guadagnarsi il pane quotidiano, ma gente come Belpietro, che di bello purtroppo per lui non ha niente e altri bei tomi, dovrebbero semplicemente scomparire, subire un processo di sublimazione, dallo stato solido allo stato gassoso, così, istantaneamente, senza dolor, nè clamor, senti come sono poetico, vai avanti Beppe che non sei solo ciao
B.B.

Beppe Bertolino 05.10.06 22:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

"E POI MAGARI GLIENE VA A LORO..."

°Ammazza la madre e il fratellino, e in carcere una ragazza le scrive: "Cara Erika, io ti ammiro". E siccome certe dichiarazioni non vengono mai sole, le arrivano pure altri attestati di stima sotto forma di uscite premio.

°Esce dal carcere ma un paio di giorni dopo viene ri-arrestato con l'accusa di non aver fatto nulla.

°Scarcerato per i benefici della legge sull'indulto esce di carcere, dopo poche ore uccide l'ex moglie... quindi rientra e ringrazia.

°L'avete mai visto Giusva Fioravanti mentre racconta i suoi delitti, le sue uccisioni a freddo? Pare gliene vada a lui.

°In diverse occasioni mi è capitato di registrare nei confronti delle vittime di crimini e dei loro parenti, da parte di un'opinione pubblica che non sto a definire, una sorta di rancore sordo che non ho sentito così di frequente nemmeno per il peggiore dei criminali.

°Verrà giorno in cui i parenti delle vittime di crimini chiederanno scusa agli aguzzini dei propri cari.

Il mondo va così. E chi commette crimini è premiato. Certo, perché ciò che tiene in vita il crimine, ancor più del profitto... è che gli vien data ragione.

Ermanno Bartoli Commentatore in marcia al V2day 05.10.06 22:15| 
 |
Rispondi al commento

purtroppo la prepotenza domina sull'ignoranza delle persone che popolano l'Italia, ormai la cattiveria e l'egoismo sono i padroni del mondo.
peccato! a tutto quello che succede non c'è più rimedio.
ammiro la tua costante volontà di Don Chisciotte
ciao silvio

marchetti silvio 05.10.06 22:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Qui non stiamo parlando (e sono anni che non contano più) di idee politiche.
Qui si scopre se abbiamo una coscienza civica.
Proprio QUI.. E in ogni luogo in cui se ne parli.

Pier Paolo Soro 05.10.06 19:54
-----------------------
Guarda se dovessi credere che quello che dici e veramente quello che pensi saresti il prototipo del vero "cieco" che si guarda la punta delle scarpe e vede il mondo, credendo di trovare nei libri la verità della storia, o nei tribunali la giustizia, o nella chiesa DIO, e nella politica le regole del vivere civile, o nei filosofi la spiritualità dell'uomo.
Tutte queste cose o le hai dentro di te o nessuno te le potrà mai dare. E se continui a parlere come parli credo che su di te mi sono sbagliato.
CONFONDI QUELLO CHE VORRESTI ESSERE, CON QUELLO CHE VERAMENTE SEI.
La verità che ognuno di noi è qualcosa che difficilmente gli altri vedono e spesso ci si uniforma al generale per farsi forza nascondendosi le verità. Quello che TU chiami COSCIENZA CIVICA, VERAMENTE VUOI FARMI CREDERE DI, VEDERLA E RITROVARLA, QUI'. Per piacere Paolo, o signor SORO, NON MI FACCIA DIRE QUALCOSA ALLA TOTO'. La COSCIENZA CIVICA , per chi può, e, se la sente è nell' uscir,e scendere in strada e compostamente iniziare una protesta silenziosa ma determinata, denunciado fuori nelle piazze a milioni, tutta la verità. Si caro signor Soro, lei ha mangiato e vissuto, grazie, e, sotto quelli di cui sparla, con ragione sì, ma ipocritamente, dimenticando come e da chi furono ricevute le truppe americane in Sicilia, un certo CALOGGERO VIZZINI, Sa chi era? se nò si informi. E SI RICORDA a chi fu affidata l'organizzazione della gestione dei rifornimenti dagli americani, per la distribuzione ai suoi e miei nonni, SE LO RICORDA? Si chiamava VITO GENOVESE, sa chi era? se nò si informi. da lì tutto e cominciato, e ha proseguito, come un cancro, tra complicità, omertà e cecità colpevole, di tutti, e ora mi parli di coscienza civica. O vuol negare la storia e i fatti.

f.marletta 05.10.06 22:03| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Oggi più che mai serve un lider per combattere questi lider che ci combattono con le tasse.Tanti auguri per la causa vinta.buona notte sig.Grillo.

Loreti Tiziano 05.10.06 21:56| 
 |
Rispondi al commento

Ciao continuate cosi siete molto coraggiosi e vi ammiro molto. Hasta la victoria siempre.

Ambrogio Casati 05.10.06 21:50| 
 |
Rispondi al commento

Per la gioia di molti, stasera non mi va.

Saluti a tutti, belli e brutti.

Giorgio Sodano 05.10.06 21:44| 
 |
Rispondi al commento

Voglio dire solo una cosa. Sono dalla parte di tutte le persone che la vita la vivono CORAGGIOSAMENTE e non da chi la subisce come un vegetale o da parassita o ancora da vigliacco e codardo e a questo punto.Ho detto tutto. Continuate cosi io vi ammiro molto.Ciao

Ambrogio Casati 05.10.06 21:42| 
 |
Rispondi al commento

ciao,qui le parole trovano il tempo che trovano,se si vuole intervenire a favore del giornalista Francesco Giuffrida, contro 1 sistema di Stato politicosociale terroristico,dimostrando x l'ennessima volta 1 abuso e manipolazione di convenienza malefica,dovremmo coordinare 1 difesa quantitativa, da potere terrorizzare il terrore.

domenico valerio 05.10.06 21:21| 
 |
Rispondi al commento

Solidarietà a Francesco Giuffrida e che abbia la forza e il coraggio per affrontare lo squallido potere occulto che come metastasi sta soffocando l'italia.

Massimo Petritoli 05.10.06 21:12| 
 |
Rispondi al commento

FORTUNA CHE AL MONDO C'E' ANCORA GENTE COME TE BEPPE CHE COMBATTE PER UN MONDO MIGLIORE E PIU' GIUSTO. COMPLIMENTI PER LA CAUSA VINTA E PER IL TUO BLOG CHE INFORMA MILIONI DI PERSONE CON NOTIZIE CHE ALTRIMENTI NON VERREMMO MAI A CONOSCENZA.

PAUL RAVENS 05.10.06 21:11| 
 |
Rispondi al commento

MASSIMA SOLIDARIETA' A FRANCESCO GIUFFRIDA CHE DOVRA' DIFENDERSI PER AVER FATTO IL PROPRIO LAVORO ... SONO DISGUSTATO

PAUL RAVENS 05.10.06 20:58| 
 |
Rispondi al commento

Propongo di individuare una o più caselle e-mail di fininvest e inviare delle mail con scritto:

Caso Giuffrida: siete degli intimidatori come e peggio dei mafiosi. Andate a fare in c.....

Luigi derossi 05.10.06 20:27| 
 |
Rispondi al commento

Penso che il federalismo rafforzerà il sistema mafioso che domina la nostra politica, soprattutto a livello locale. Come estirpare questo sistema. Perché non viene avanzato un progetto politico, anziché solo lamentele?

Paolina Rossi 05.10.06 20:04| 
 |
Rispondi al commento

ps forza Francesco e te Beppe ti aspetto dinuovo a catania..so che ti piace...e il paese incriminato dove lavoro e si svolge la vicenda e' Augusta prov sr...forse presto vedrete qualcosa anche in tv..e non dico oltre..ma sicuramente non l'avra vinta cosi' facilmente e senza dare scandalo...

laura gagliotti 05.10.06 19:56| 
 |
Rispondi al commento

E' già la decima volta che questa signora dice qualcosa di diverso su chi ha votato.
Oggi gli va di dire che non ha votato.
Attendiamo domani,chissà se si ricorda che come Paola diceva che andava alle cene,di forza Italia pagando 1.000,oo euro,per vedere il "re solino".
Un pò confusa o molto bugiarda?

fami"l"y bene 05.10.06 19:03
***********
sei il solito pollo..
ti ricordi solo quello che ti fa comodo.
ho sempre detto di non aver votato, se non lo sai è un problema tuo.
quella volta in cui parlai delle cene di forza italia era una battuta, infatti tu allora fosti l'unico a non averla capita..
pollo di un giangi.. cambia registro, altrimenti farai sempre la figura dell'imbelle.
ti saluto, e se non è per dire cose costruttive, evita di tallonarmi con i tuoi insulsi commenti.

alessandra lattuada 05.10.06 19:55| 
 |
Rispondi al commento

Sarebbe ora e giusto che qualcuno cercasse di porre fine a questa a queste "attivita scandalose" .
Quello che non trovo giusto e che colui sia stato ad essere ingaggiato (e non parliamo di concorrenza ma dalla procura)debba anche subirne le conseguenze senza avere ua difesa dal mandante di queste perizie

pines igor 05.10.06 19:48| 
 |
Rispondi al commento

carissimi..viva l'onesta'e chi combatte x questa e x la propria integrita'..voglio essere breve x fare il mio piccolo esempio personale:ho un'attivita'..officina ortopedica..in un paese siciliano dove un ex sindaco impelagato con asl politici e mafiosi...che poi e' uguale..che con la scusa che lo stabile dove e' situata la"MIA" attivita',al tempo costruita da lui..in zona abusiva e con fondi oltre che politici derivat anche da una base militare USA della zona.. con la scusa dicevo mi ha costruito di notte a notte una struttura in cemento armato d'avanti alla scivola x disabili che..sempre a spese mie..visto che ha 10anni che aspetto che lo faccia l'ufficio tecnico...ostruendo sia l'attivita' che il passaggio... codesto cittadino modello,avendo pure moglie e figli piazzati in tribunale,uff tecn,e posti pubblici vari, ha pensato bene di poter continuare..come ha fatto per anni,a speculare e fare i propri porci comodi.in breve.. legalmente ho tutto a favore..e per tutta la comunita' anche..ma io lavoro con le asl e non vedo soldini x anni,non arrivo con le tasse e tutto il resto lo do all'avvocato che,inorridito,dice che se tutte le sue cause fossero state cosi lampanti evidenti e dettagliate in un tribunale non avrebbe avuto nessun tipo di problema..prima xo di aver visto che il tizio e'arrivato gia' a 2giudici..civile e penale..dalle minacce alle lusinghe..visto che sono femminuccia e pure inc...zz..ta dura ed essere stata la sola ad essere andata contro il suo volere,a denunciare lui,l'uffic tecnic,i vigili urbani,l'ufficio d'igiene,e la mancanz di sicurezz in questo cantiere posticcio..ah..pure giornale e CC..DITEMI se e' poco..aspetto giudizio penale e continuo a lottare sola contro un colosso della zona che e' ramificato ovunque come la gramignia..quindi posso capire questa azione di repressione che gli fanno attorno per farlo cedere,mollare, non devi,chi ha e mette la propria integrita' anche nel lavoro eper la giustizia,non deve lasciarsi sopraffarre,mai auguri

laura gagliotti 05.10.06 19:47| 
 |
Rispondi al commento

Francesco Giuffrida raccoglierà certamente la solidarietà di tutti gli italiani che leggeranno la sua vicenda; ma la Banca d'Italia non dovrebbe prendere posizione? se non lo fa, perché? Finisce quasi sempre così! chi fa il proprio dovere, specialmente quando lo fa bene, ne ricava oltre alla beffa, anche il danno!

Paolo Messina 05.10.06 19:36| 
 |
Rispondi al commento

Non si può essere vicini a tali persone in quanto da poveri cittadini non possiamo far altro che adoperarsi nell'arte degli spettatori inermi ?
Allora, diciamo subito ricordandolo, che il popolo è sovrano indi, possiamo mandare a casa chi vogliamo "SE LO VOGLIAMO".
SE DEVI VIVERE IN GINOCCHIO... ALZATI E MUORI QUESTA E' LA MIA FILOSOFIA DI VITA... POSSA PIACERE O NO.

Carlalberto Iacobucci 05.10.06 19:31| 
 |
Rispondi al commento

Il problema non è la prescrizione.
Il problema vero sono le leggi e leggine che permettono ai ricchi e,solo a loro,di poter tirare per le lunghe sempre tutto.
Se cominciassero col fare una legge che chi è sotto processo non si può candidare a nessuna carica pubblica:andrebbe tutto molto più spedito.
Cam.

*************************************************
sai a Napoli dicono "cane non mangia cane"
e, purtroppo, non solo in Italoi, chi ha più soldi, è più potente, sfugge facilmente alle maglie della giustizia: i galera ci stanno solo i morti di fame, gli altri escono subito.
per quanto riguarda il candidarsi di imputati, bisogna scegliere tra stato di diritto e garanzie dei cittadini ed ordine pubblico: voglio dire che una norma come quella che indichi diventerebbe subito una nuova occasione di oppressione dei deboli.
scusa ho scritto di getto, ci può essere qualche errore


Il fatto che ci sia corruzione nei tribunali di Roma è più di un'ilazione... Visto che Squillante è stato condannato per aver ricevuto soldi nel lodo Mondadori.. Ricevuti da Fininvest, tramite Previti.. Accidenti!! Ma non tramite Berlusconi!!
Allora è innocente!

Pier Paolo Soro 05.10.06 18:07 |
-------
MA DAI PAOLO, ancora?

Ti stavo mandando una rispostaccia. Ma preferisco almeno con te evitare di risponderti come VORRESTI, attaccando. Tu non sei uno sciocco, e io di questo gioco mi sono stufato, infatti se rispondo lo faccio senza offendere nessuno. Sai benissimo che la tua affermazione non servirà nè alla causa, di cui parli nè a modificare di un miliardesimo le convinzioni di alcuno. E' solo pura provocazione in risposta ad una protesta tendente a far capire l'inutilità di continuare a fare quello che è lo sport del blog, UN GIOCO AL MASSACRO DI POSSIBILI IDEE sui fatti del momento, del tutto inutile e ininfluente su tutto ciò che attiene la magistratura e i processsi o le condanne in corso.
La realtà ATTUALE è un Prodi in quarantena dai suoi, perchè in contraddizione con i proclami, e un Berlusconi e alleati pronti a dare battaglia contro la finanziaria. Tutto il resto, salvo l'assunto di Grillo è UN IMPRODUTTIVO CHIACCHIERICCIO. Non si può, amio avviso, prendersi per lo retro a continuare a chiudere gli occhi sui fatti di adesso, e parlare sempre e solo delle stesse cose TRITE E RITRITE.
La mafia c'è? Non c'è? Nè tu nè io, nè 1.000.000.000, di persone o più può, "DA QUI'", farci niente, inveire, sfottere denunciare, LITIGARE SU CHI E COME, non è servito, non seve, non servirà "DA QUI'" a niente come non servirà a niente fare l'indignato seduto avanti ad un video, ad inveire contro un altro nell'attesa che ricambi le, o, la parolaccia. Scusa ma mi sono veramente stufato, forse non ho capito lo spirito del blog, pazienza, e poi io non sono neppure di FORZA ITALIA, PENSA UN PO', Ciao

Francesco

f.marletta 05.10.06 19:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Vorrei ricordare al codardo che si cela dietro

lo pseudonimo di "Estate (di San) Martino" che

l'equinozio è passato da un pezzo...

Nicola Mosti 05.10.06 19:19| 
 |
Rispondi al commento

Ho una gran voglia di bestemmiare!

Francesco Moretti 05.10.06 19:16| 
 |
Rispondi al commento


Se, invece, la giustizia italiana godesse di tempi rapidi come sarebbe giusto che fosse le cause per diffamazione (o comunicazione "scorretta") potrebbero essere la più grande delle occasioni per i cittadini italiani: penso alle pubblicità ingannevoli, che si basano sul fatto che la maggioranza degli spettatori televisivi (distratti) recepisca dalle reclame solo quello che i pubblicitari vogliono farci recepire.
Faccio un esempio (il primo che mi viene in mente): la pubblicità di actimel o qualcosa del genere, che è attualmente in rotazione, in cui si afferma, all'inizio dello spot, come fosse il titolo dello stesso, che il 90% degli italiani ritiene che il prodotto faccia bene. Ora, tralasciando il fatto che un sondaggio di opinione non sostituisce un'indagine scientifica, lo spot OMETTE di aggiungere una piccola ma decisiva appendice a quella affermazione, che dovrebbe suonare più o meno così:
"il 90% degli italiani INTERVISTATI afferma che il prodotto faccia bene."
Se la giustizia italiana fosse rapida, attraverso le cause contro le aziende che fanno questi spot (e sono tantissime), i cittadini (privati o class action) potrebbero FARLA PAGARE CARA (in tutti i sensi) a queste aziende, e noi avremmo indietro qualcosa di quello che ci spetta, e al quale non possiamo arrivare perché, in qualità di privati cittadini, siamo tagliati fuori dalle decisioni di chi muove enormi masse di capitali.
Saluti

geronimo del baldo 05.10.06 19:07| 
 |
Rispondi al commento

All'Italia servono persone come te, anche se sarà dura spero che trovi la forza per passare momenti difficili che arriveranno, e la forza la devi tovare perchè sei nel giusto, perchè al giorno d'oggi sono sempre meno gli UOMINI con ideali. Immagina tutti gli italiani come Silvio, allora si che farai come diceva Fede... lasciare l'italia! P.s. Fede però l'ha detto ma non l'ha fatto dimostrando quello che è.

roberto coniglio 05.10.06 19:03| 
 |
Rispondi al commento

Se la prescrizione dei reati fosse abolita persone come Andreotti, Berlusconi e Dell'utri (ma solo per fare un esempio) riderebbero un pò meno....sei uno dei tre? o il suo cameriere?

*************************************************
Manuè, scusa si ti contraddico, ma se venisse abolita la prescrizione dei reati, puoi stare sicura che i tre moschettieri, continuerebbero a cavarsela egregiamente, mentre qualche povero cristo andrebbe dentro dopo vent'anni per furto di mela...

Ciao

Bernardo Tanucci 05.10.06 18:59| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

dai Beppe non lasciamo solo Francesco Giuffrida

dario da Pisa 05.10.06 18:53| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Vorrei porre un quesito al sig. mauro berti...Invece di scrivere cattiverie gratuite su beppe, nn hai niente di meglio da fare??? VERGOGNATI TU!!! Skype è gratuito se chiami un altro pc/telefono skype, quindi... Lavati le orecchie e trapiantati qualche neurone, visto che non mi sembri in grado di capire quello che ti viene detto

Ambra Mantovani 05.10.06 18:53| 
 |
Rispondi al commento

qual è la domanda?

ciao gennaro

manuela bellandi 05.10.06 18:37 |
*********************************
Volevo sapere come mai pensi che i clone abbiano i giorni contati sei dello staff? avete finalmente deciso di adottare il sistema password? Io pure non ne posso più di tutta questa confusione..
Ciao manù

Gennaro Esposito 05.10.06 18:49| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ho un'idea migliore :

Aboliamo la PRESCRIZIONE dei reati, così nessuno avrà più interesse ad allungare i processi...

manuela bellandi 05.10.06 16:59 | Rispondi al commento |

uha,uha,uha. La migliore del giorno!!!

Lev Nikolaevic Miskin 05.10.06 18:38
********************************************

Ti ho fatto ridere?

Se la prescrizione dei reati fosse abolita persone come Andreotti, Berlusconi e Dell'utri (ma solo per fare un esempio) riderebbero un pò meno....sei uno dei tre? o il suo cameriere?

ciao

manuela bellandi 05.10.06 18:43| 
 |
Rispondi al commento

HABBASO LA GRAMATTICA
Un sano pensiero in una sana grammatica.La cura?Tornare a scuola.

Matteucci Ranieri 05.10.06 18:41| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Francesco Giuffrida ,


queste minacce mafiose sottoforma di citazioni,

prendile come il male minore e necessario,

vincerai tu e ti risarciranno ,

chiedi molti soldi,

la mafia spesso usa metodi peggiori,

voglio ricordare cosa fu fatto al

ragazzo che tra i primi rconobbe la

pericolosità di un berlusconi in politica

e fondò il movimento BO.BI.

BOicottiamo il BIscione,

questo ragazzo venne aggredito in casa

bastonato e seviziato

a sangue dai picciotti del partito

dei moderati !


Questa è la Fininvest !

FININVEST = COSA NOSTRA


cimbro mancino 05.10.06 18:39| 
 |
Rispondi al commento

SCUSATE SE LA RIPOSTO MA QUESTA MASSIMA E'DEGNA DI CONFUCIO

i giornalisti scioperano... spero che scioperino per sempre ... senza giornalisti si sta bene ... il loro lavoro non è quello di diffondere le notizie (per quello c'è gia internet) il loro compito è quello di manipolarle!

paolo turci 05.10.06 14:13 | Rispondi al commento |

Paolo Cicerone Commentatore in marcia al V2day 05.10.06 18:37| 
 |
Rispondi al commento

Pensando al caso di Lorenzo Necci [fare ricerca], Adamo Bove, Federico Federici, Castellari - e molti-troppi altri morti "all'italiana"....

Credo che non sia azzardato affermare che
questo post,
e l'interesse di chi vi prende parte attiva semplicemente commentando
STANNO SALVANDO LA VITA a Francesco Giuffrida.

Massimo Greco Commentatore in marcia al V2day 05.10.06 18:36| 
 |
Rispondi al commento

PER LA PRIMA VOLTA I PENSIONATI VANNO IN PIAZZA

Aumento ICI, polizza obbligatoria,ticket sanitari, bollo, fatti due conti si sono accorti che le pensioni saranno falcidiate. ROBERTO OLIVATO
Segretario Nazionale Movimento Pensionati, fa sapere che, per la PRIMA VOLTA, i pensionati scenderanno in piazza.

marista urru 05.10.06 18:36| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ogni tanto mi scopro ad osservare che se Beppe GRILLO non avesse aperto questo blog, non saremmo mai venuti a conoscenza di tantissime storture come questa. E' drammatico che a riferire di queste e di altre sia un comico, al quale "persino" la Guardia di Finanza si è rivolta per capire qualcosa del crack Parmalat. Con questi mestieranti della politica, accomunati non solo nel votare leggi come l'indulto, ma anche nel mantenere leggi vergogna (falso in bilancio, conflitto di interesse, etc.), siamo arrivati a plasmare un cittadino medio al quale non gliene frega niente di queste realtà, che minano alla radice la possibilità di vivere tutti in modo civile. A nessuno di questi, men che meno allo psiconano, verrà mai in mente di far tornare le scuole a funzionare, a promuovere comportamenti etici ed informazione corretta, semplicemente perchè ricoprendo cariche elettive, il cittadino correttamente informato, non li eleggerebbe più.
Questo è talmente vero da averli impauriti così tanto da spingerli a fare quella ennesima vergogna di legge elettorale, con la quale ci hanno fatto votare chi hanno voluto loro e non si parla più di sostituirla con un'altra decente. Thomas JEFFERSON (presidente USA 1801-1809) diceva due secoli fa: " Se una nazione si aspetta di essere ignorante e libera, essa immagina quello che mai è stato e mai sarà.
Il popolo non può essere sicuro senza informazione.
Quando la stampa è libera, e ogni uomo è in grado di leggere, tutto è sicuro. "
Abbiamo capito bene dove siamo arrivati due secoli dopo?
A proposito, cominciamo a preoccuparci per i silenzi del duo Dell'Utri/Previti

PESCE Francesco 05.10.06 18:33| 
 |
Rispondi al commento

manuela bellandi 05.10.06 18:13

???? ???? ???? !!!!!

Gennaro Esposito 05.10.06 18:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E' fin troppo semplice evitare di capire per quale motivo tante persone sono convinte che le battaglie per la legalità in Italia siano possibili solo nello schieramento di centrosx.
E' molto più facile per la tua coscienza dare del coglione a tutti indistintamente, così non ci pensi più.
Con il tuo stesso metro di giudizio potrei dire che tutti quelli che votano B. lo fanno solamente per il proprio tornaconto, evitando di considerare motivazioni diverse come quelle che hai esposto in questo post... Io non lo faccio, sarebbe mentire a se stessi.


Jacopo della Quercia 05.10.06 17:38
*********
infatti..
oggi il voto è dato per opportunismo o per ignoranza..
una persona di buon senso non avrebbe votato per nessuno.
non ho mai dato il mio voto a b. e non mi sogno di riconoscere questa sinistra becera.
e se un tempo mi fossi sentita stupida per questo, oggi sono orgogliosa di aver avuto il coraggio di scegliere il meno peggio: non votare.
ciao

alessandra lattuada 05.10.06 18:30| 
 |
Rispondi al commento

ma sì! Giovannona coscialunga, la serpentina di Schieti, la truffa del signoragio, il clone di Ivana e il clone di Cosimina, il revisionismo sull'olocausto e aggiungerei di mio:

- la conta dei nei di Bruno Vespa
- come vedete l'Inter e la Lazio?
- quanto piace Ceccherini?
- ecc. ecc.
aggiungere aggiungere ..

CHE CE FREGA DELLA MAFIA?
FAMOSE 'NA RISATA!
E' ER BLOGGE D'UN COMICO, NO?

Paola Bassi 05.10.06 18:29| 
 |
Rispondi al commento

e opla'il coso ministro della giustizia alla notizia che grazie all'indulto anche i soggetti piu' pericolosi hanno sconti o vengono rilasciati ..che cosa rispone se questo sia una cosa igenica..spalanca gl'occhi e commenta ma e' una legge votata da tutti...come si dice... avere il pelo nello stomaco ma la cosa non dovrebbe meravigliare molto visti i trascorsi amorosi del personaggio.. Mastella.. con gli andreotti,i pomicino,i nani di arcore e altri loschi figuri...la cosa che meraviglia e' come certa intelighenzia progressista si sia fatta inculare senza vasellina da una destra che e' la vergogna di tutte le civilta' occidentali....

roberto valentini 05.10.06 18:22| 
 |
Rispondi al commento

niwre-eluht 05.10.06 18:09

[...]

Qualcuno era comunista perché non ne poteva più di fare l'operaio.

[...]

£€€€ =================================

Tra le tante stronzate ti è scappata una grande verità - L'unica su cui concordo.

Non perché i fenomeni di moda o le altre stereotipazioni sinistronze che hai citato non siano realistiche... ma proprio perché per essere comunisti bisogna liberarsi dell'ideologia della servitù, che vuol dire liberarsi dalla maniacalità del lavorismo e dell'essere produttivi (nel 99,99 % dei casi produttivi di me.rda).


@@@ Cimbro Mancino!!

...dopo la sintesi doveva venire il bello ma non riesce a passarmi che devo fare modificare i nomi??


...mannaggia sti fasci che se legano cor pc!

silvia bada 05.10.06 18:17| 
 |
Rispondi al commento

**********************************************
Senti, Beppe, ti prego:
riesci in qualche modo ad inibire l'accesso al forum a quel Giorgio Sodano (si firma così) o almeno a limitare i suoi interventi ad uno per post? Sennò qua finirà che vi parlerete voi due e basta... niente per altro... ciao!
Vortice Sbarbo 04.10.06 21:59 | Rispondi al commento |
*****************************************

Il sig. Vortice Sbarbo o chi per lui, prima di invocare l'interdizione di altri commentatori, deve sapere che inviare dei post con il nick di altri è lo sport preferito di tutti, a cominciare dai repressi inascoltati, pertanto si rilegga i post, come faccio io, e faccia attenzione al contenuto e non al nome, perché è il contenuto che importa, a prescindere dalla condivisione. Qui nessuno chiede royalties e nessuno è indotto a pagarne, pertanto sono tutti liberi di scrivere, nei limiti della decenza, e l'unico prezzo che paghiamo è quello della bolletta, tranne ai call center e uffici.

Se poi mi traducesse il senso di:
"Sennò qua finirà che vi parlerete voi due e basta... " gli sarei assai grato.

Giorgio Sodano 05.10.06 18:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

'sera al blog

e COMPLIMENTI ALLE PICCOLE TESTE QUADRATE CHE TROLLANO E CLONANO!

COMPLIMENTI A CHI HA INSERITO DALLE 11.43 in poi di stamattina nella lettera alla Banca d'Italia la frase sul SIGNOR. AGIO...!

quante belle risate eh? uiihh ihhhh ahhh
come sono stupidi i lettori di Grillo!!

hiii ahhh uhhh.....

CHI SI CONTENTA GODE, diceva quello

Paola Bassi 05.10.06 18:17| 
 |
Rispondi al commento

MA E' POSSIBILE CHE TUTTI VOI CHE SCRIVETE DOVETE LINCIARVI A VICENDA, E' POSSIBILE CHE NON AVETE RISPETTO PER NESSUNO, SE QUI POSSIAMO SCRIVERE DELLE COSE, CERCHIAMO DI SCRIVERE COSE CHE POSSANO ESSERE UTILI, COSE CHE POSSANO DARCI LA POSSIBILITA' DI CAMBIARE IL MODO DI GOVERNARE QUESTE COSE.
BASTA CON LE CAZZATE, BASTA CON NOMIGNOLI CREATI PER NASCONDERSI, NON AVERE IL CORAGGIO DI ESPORSI CON IL PROPRIO NOME SIGNIFICA NON AVERE NEANCHE IL CORAGGIO DI LOTTARE PER I PROPRI IDALI E QUINDI NON AVERE IL CORAGGIO DI VIVERE UNA VITA DEGNA DI ESSERE VISSUTA.

ORGANIZZIAMOCI MANDIAMO A CASA QUESTI PAGLIACCI CHE NON HANNO MINIMANTE IDEA DI COME SI GOVERNA UN PAESE, CHE NON HANNO DIGNITA', UNA MORALE, UNA LOGICA DI PENSIERO, BASTA.

cambiailfuturo.mastertopforum.biz

DA PICCOLE COSE NASCONO GRANDI PROGETTI.
BISOGNA INIZIARE DA QUALCHE PARTE O NO?

alessandro caruso Commentatore in marcia al V2day 05.10.06 18:15| 
 |
Rispondi al commento

UNIONE: OGNI GIORNO UN NUOVO CARROZZONE

Ieri habbiamo avuto la lieta notizia della costosissima Commissione che Palazzo Chigi vuole creare per controllare istat e ragioneria.

Quella di oggi viene dalla REgione LIGURIA: qui la Sinistra non ha ritenuto opportuno intervenire a favore della bimba bielorussa.

Ora a frittata fatta( cuoca :MELCHIORRE ) propongono di istituire il solito GARANTE per i bambini, e l'UFFICIO PER LA TUTELA DEI MINORI.
Così. tanto per snellire la burocrazia, altri uffici "sinecura" per figli di VIP e politici, nuovi gettoni di presenza per dirigenti della regione. NON CONOSCONO VERGOGNA

marista urru 05.10.06 18:13| 
 |
Rispondi al commento

Si.voglio esprimere tutta la mia solidarietà a Giuffrida.In bocca al lupo dott.Francesco.Vada ad affrontare il giudizio con serenità:non ci sarà un solo Giudice che vorrà prendere sul serio le richieste di chi è già stato condannato come mafioso.Ho fiducia nella Magistratura.Per tanti anni è stata il nostro solo punto di riferimento Jolanda Baldi

Jolanda Baldi 05.10.06 18:12| 
 |
Rispondi al commento

Andate qui e diffondete:

http://www.petitiononline.com/rocca82/petition.html

Antonio Angelino 05.10.06 18:12| 
 |
Rispondi al commento

Decine di migliaia di persone in Italia sono state "curate" con questo estratto di cervello avicolo, per il quale finalmente, dopo anni giunge il requiem definitivo che si porta dietro il funerale della Fidia. La sindrome di Creufeldt-Jacob (gallina pazza) nella donna ha una incubazione lunghissima. Le cavie sono solo cani, gatti e topi o anche donne, come voi e
Cosimina Vitolo 05.10.06 16:28
******************************************
Sono in conflitto con me stesso,
non so se citarti in giudizio
per l'ansia che metti addosso
oppure dare credito alla teoria della
metempsicosi, allora si spiegherebbe il tuo
sconfinato amore per gli animali, e disgusto
per l'uomo.
Saluti

Peppone Deiana 05.10.06 17:14 |

Peppone Deiana 05.10.06 17:18 | Rispondi al commento |

ma non lo vedi che e un clone cacchio


Cari, ci sono talmente tante di quelle sentenze, motivazioni, decreti di archiviazione, sui rapporti mafiosi di Dell'utri e Berlusconi con la mafia, addirittura si citano i due per concorso in strage in riferimento agli omicidi di Falcone e Borsellino, che dovrebbe per lo meno far riflettere... ma possibile che simili personaggi abbiamo la possibilità di LEGIFERARE?

riccardo razzauti 05.10.06 17:31
----------
Visto che ritieni di saperne a pacchi per giudicare, vacci tu, falla tu una denuncia e poi fagliela pagare, oppure vai direttamente a sputargli in faccia. Chiacchiere tante fegato poco, così come certezze. Non ti offendere ma siete tutti uguali, chiacchiere, e basta.

Uno può anche raccontare che "Cristo" è morto dal freddo, ma provarlo non è la stessa cosa.
L'esempio e dissacrante almeno quaNto il tuo NEANCHE TANTO NASCOSTO giudizio sugli organi dello stato, tutti incapaci? tutti cotrrotti?
Hai appena dato con le tue affermazioni, degli'idioti e deficenti a tutti quelli che in Magistratura e in Polizia, in Finanza e presso le Procuree, nonchè i nuclei investigativi più o meno segreti, hanno per anni indagato, raccolto prove, perquisito, e fornito testimonianza, non approdando a null'altro che ad istanze di archiviazione. Pensa che incapaci e dementi operatori dello stato abbiamo, magari perchè non gli dai anche dei corrotti?
NON è CHE FORSE ERANO QUASI TUTTE ILLAZIONI? ESAGERAZIONI? TENTATIVI DI ELIMINAZIONI DI CONCORTRENTI e/o avversari? Ma puoi anche avere ragine: Loro sono bravi sono i presunti rei che sono troppo forti e furbi per i funzionari della nostra amministrazione statale? Dai!!!!
Per dirla alla TOTO' "MA MI FACCI IL PIACERE E GUARDI DOVE METTE LE FETTE CHE SE NO' CI SI INCIAMPA E SPARGE LE IDEE PER TERRA virgola, punto e virgola; e accapo
PERDINCIBBACCO E PERDIRINDINDINA, SI TACCIA E NON DICA PINZELLACCHERE punto. RIDA virgola, ANCHE PER DOMANI NON SI SA' MAI virgolola, SIAMO SERI punti escamativi!!!!!

Francesco

f.marletta 05.10.06 18:04| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Stai pur tranquilla Manuela, ci pensa la giustizia da sola ad allungare i processi (mio esempio: causa civile per danni di £.it 1.500.000, durata 11 anni, 23 udienze...).
Si dovrebbe abolire la pigrizia per decreto...

giuliano bes 05.10.06 17:07 |

**********************************************

Io ribadisco la mia idea...cominciamo intanto a togliere la PRESCRIZIONE....poi vediamo che succede.

ciao giuliano


mamma mia...me ne vado a fare una corsa perchè avete sconquassato la mi.nchia!!!

giacomo zappa 05.10.06 17:56| 
 |
Rispondi al commento

IL DISONORE DEI SARDI

http://andryyy.ilcannocchiale.it

Antonio Piras 05.10.06 17:47| 
 |
Rispondi al commento

ok Alessandro...c'hai smenato!
capita spesso...e un po' a tutti.
basta adesso.

giacomo zappa 05.10.06 17:47| 
 |
Rispondi al commento

Bravi compagni, adesso proponete di eliminare il reato di diffamazione così da poter continuare con le menzogne senza essere perseguibili... D'altronde siete esperti in condoni, perché non condonare anche tutte le diffamazioni?? Ottima proposta, complimenti!!!

...L'Italia è una repubblica fondata sull'odio per Berlusconi...

Andrea Sandrone 05.10.06 17:46| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

""""""""Giusto per capirsi!

MAFIA E' LA SINISTRA!.. OCCUPA TUTTO NEL MODO PIU' MAFIOSO! DALLA SICILIA ALLA VALDAOSTA, DALLA SCUOLA ALLA MAGISTRATURA, DAGLI OSPEDALI ALLE BANCHE!

ALCUNI DI VOI DICONO CHE BERLUSCONI E' MAFIOSO, MA LO DICE UNA MAGISTRATURA MAFIOSA E POLITICIZZATA CHE PIU' VOLTE HA TENTATO IL COLPO DI STATO CON GLI AVISI DI GARANZIA!

BERLUSCONI FA PAURA PERCHE' E' INDIPENDENTE DAL POTERE STATALE, DAI RICATTI FINANZIARI! ECCO PERCHE' L'HANNO FATTO DIVENTARE MAFIOSO... PERCHE' ERA TROPPO PERICOLOSO PER IL PALAZZO!

LA SINISTRA SI RUBA 5 PUNTI DEL PIL CON L'OCCUPAZIONE DEL POTERE E CON LE DISTORSIONI ECONOMICHE CHE CREA A PIOGGIA!

GENTE DI SINISTRA ... IL GIOCO E' FINITO!

martino estate 05.10.06 17:11"""""""""


Giochicchio giusto un attimo....poi ti lascio alla tua consueta terapia a base di psicofarmaci!!!

Se un Ministro della repubblica sostiene che: "con la mafia bisogna conviverci".......il csx magari obbedisce e si adegua.....perche' andare contro il volere di un Ministro della repubblica!!!!!!
Anzi magari crea la sua bella metastasi mafiosa e poi ci convive....

Se Prodi no e D'Alema (non Letta) magari si appoggia......Berlusconi smette di essere "indipendente dal potere statale, dai ricatti finanziari" si associa con tutto cio', finalmente da' ragione a noi sinistrorsi, si mette anche lui a convivere con la mafia dalla quale e' sempre stato staccato (ah,ah,ah,ah) e inizia una meravigliosa convivenza allargata che fara' schiattare Ruini!!!!

Ti piace il quadro????

Estate, Bada, Rosicarello, Lattuada, Contin, Truant, Wolf, Mills........invitata Ivana Iorio.....potessi, non mi perderei per nulla al mondo una convention di FI con voi sul palco!!!!

Ps.
Sto preparando badilate di pop corn per la vs megamanifestazione.....se Emilietto fa la diretta.....mettetevi al collo un cartello coi rispettivi nomi....preparo il dvd recorder.....

Be happy

maurizio spina 05.10.06 17:42| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

MA E' POSSIBILE CHE TUTTI VOI CHE SCRIVETE DOVETE LINCIARVI A VICENDA, E' POSSIBILE CHE NON AVETE RISPETTO PER NESSUNO, SE QUI POSSIAMO SCRIVERE DELLE COSE, CERCHIAMO DI SCRIVERE COSE CHE POSSANO ESSERE UTILI, COSE CHE POSSANO DARCI LA POSSIBILITA' DI CAMBIARE IL MODO DI GOVERNARE QUESTE COSE.
BASTA CON LE CAZZATE, BASTA CON NOMIGNOLI CREATI PER NASCONDERSI, NON AVERE IL CORAGGIO DI ESPORSI CON IL PROPRIO NOME SIGNIFICA NON AVERE NEANCHE IL CORAGGIO DI LOTTARE PER I PROPRI IDALI E QUINDI NON AVERE IL CORAGGIO DI VIVERE UNA VITA DEGNA DI ESSERE VISSUTA.

ORGANIZZIAMOCI MANDIAMO A CASA QUESTI PAGLIACCI CHE NON HANNO MINIMANTE IDEA DI COME SI GOVERNA UN PAESE, CHE NON HANNO DIGNITA', UNA MORALE, UNA LOGICA DI PENSIERO, BASTA.

cambiailfuturo.mastertopforum.biz

DA PICCOLE COSE NASCONO GRANDI PROGETTI.
BISOGNA INIZIARE DA QUALCHE PARTE O NO?

alessandro caruso Commentatore in marcia al V2day 05.10.06 17:39| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

quando si arriva verso quest'ora il blog degenera.

e' l'ora dello sfogo dei compagni,

daltronde il governo prodi con le sue trovate fa impazzire il suo elettorato , il quale dopo la terza volta che si sono presi del coglxxx, non vuole piu' appiccicarsi adosso questa etichetta per colpa del capo.

ivana iorio 05.10.06 17:39| 
 |
Rispondi al commento

Francesco Giuffrida,
non sei solo, tutti gli italiano onesti sono con Te! Mi appello al movimento giovanile palermitano che, coraggiosamente, sta lottando per eliminare il "pizzo"; questa figura di Uomo va appoggiata e aiutata, e mi appello al Governatore Draghi, affinchè faccia sentire anche l'appoggio della Banca d'Italia a questo integerrimo Dirigente, che
la onora, con la Sua onestà.
Italiani, scriviamogli tutta la nostra solidarietà.
Con profonda stima.
Sergio Satta Flores

sergio Satta Flores 05.10.06 17:34| 
 |
Rispondi al commento

- Tav, "La Svizzera ci vuole fregare"

Bresso: "Hanno un percorso alternativo"
martino estate 05.10.06 17:19 | Rispondi al commento |

E' allarme Tav in Piemonte, ma questa volta a lanciarlo sono i sostenitori della stessa alta velocità. "Non possiamo certo dire di aver assistito a un attivismo sfrenato per sbloccare lo stallo della Torino-Lione - ha detto il presidetne della Regione, Mercedes Bresso - I potenziali percorsi alternativi aumentano. Noi parliamo, i concorrenti si moltiplicano e si mobilitano. Adesso è scesa in campo la Svizzera".

martino estate 05.10.06 17:19 | Rispondi al commento |

------------------

Semmai ha fatto risparmiare decine di miliardi di Euro ai contribuenti italiani :) (che avrebbero come sempre dovuto pagare, in quanto il finaziamento UE era solo per una parte dei lavori) e risparmiato dall'inquinamento da amianto intere valli. Per un qualcosa che e' stato provato essere inutile, non prevedeva nemmeno il trasporto di viaggiatori ma solo di MERCI che non ci sono e per le quali esiste gia' una linea assai poco utilizzata, infine per un qualcosa che nel migliore dei casi vista la lentezza tipicamente italiana nella realizzazione delle opere pubbliche avrebbe visto la luce tra 15-20 anni.
Intanto i soldi li avremmo dovuti tirar fuori da subito.

roberto d'angelo 05.10.06 17:33| 
 |
Rispondi al commento

Siamo tutti con te è una parola grossa!
Meglio se dici, io e altri 4 teppistelli da strada che non capiscono niente e che non sanno che questo post è una bufala perchè non si può riinviare a giudizio un perito di un tribunale...!

martino estate 05.10.06 16:11
------------
Rinviare a giudizio magari no, ma querelare per danni sì, il problema che se il danno e dovuto a fatti inerenti il compimento del suo dovere, oltre che lui, devi querelare i suoi mandanti che devono spiegare il loro agire in conseguenza alla sua azione, la vedo dura.

Mi pare di aver capito, che mi stai dicendo, anche se indirettamente, che è inutile che mi lambicco il cervello per dire con tante parole quello che hai appena detto. La realtà è che c'è altro, che come al solito noi non sappiamo, e come al solito a parole, tutti corrono, stringono mani, buttano braccia al collo, gridano all'ingiustizia SI DICHIARANO SOLIDALI, ma qali i fatti? le vere motivazioni, l'atto di querela e i motivi veri della stessa? Ma chiedo, ragionare e pensare ? Grillo, butta un sasso nell'acqua poi guarda i cerchi che si allargano, sempre di più, sempre di più, ma la ragione, e la informata presa di coscenza, a quando? Quando mai? GRILLO A RAGIONE, la sua è una proposta di discussione, le sciocchezze e le amanità spesso, se non sempre, ce le diciamo.....UN PO' NOI TUTTI.
La verità, come dico pesso, secondo me, dipende da dove, e, da chi la guarda, essa è figlia, come in uno specchio, di tutti i riflesi ma da ogni angolo, SI GUARDI, cambia la prospettiva e allora "vattelappescà".
Poi il dott. F. Giuffrida saprà data l'esperienza e l'incarico, trovare da solo motivazioni e ragioni per affrontare, il toro per le corna, tracce per altri ve ne sono a bizzeffe e nesuno può sperare di farla franca con un ricercatore di dati economici del suo calibro, non prendiamoci per lo retro, il mondo è grande e le banche tante. OK. Ciao

Francesco

f.marletta 05.10.06 17:32| 
 |
Rispondi al commento

Cari, ci sono talmente tante di quelle sentenze, motivazioni, decreti di archiviazione, sui rapporti mafiosi di Dell'utri e Berlusconi con la mafia, addirittura si citano i due per concorso in strage in riferimento agli omicidi di Falcone e Borsellino, che dovrebbe per lo meno far riflettere... ma possibile che simili personaggi abbiamo la possibilità di LEGIFERARE?

riccardo razzauti 05.10.06 17:31| 
 |
Rispondi al commento

PADOA SCHIOPPA........E NOI PAGAMO

Angelo Zottino Commentatore in marcia al V2day 05.10.06 17:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Io sono con alessandro caruso per iniziare realmente a fare qualcosa contro questa classe dirigente, senza rimanere sempre e solo seduti davanti al PC a scrivere, facciamoci sentire.

Il forum dove possiamo discutere di questo evento è il seguente:

http://cambiailfuturo.mastertopforum.biz/

Io sono con lui. Scendiamo in piazza contro gli abusi che dobbiamo subire tutti i giorni, contro i furbetti di turno, contro la possibilità di crearci un futuro, contro la possibilità di curarci dignitosamente, contro gli sprechi di questa classe dirigente. Mandiamoli a casa, la politica non deve essere più un business ma deve tornare ad essere la gestione del bene pubblico, la classe politica, come dice Grillo, deve rimanere in carica per 5 anni e poi deve cambiare, nuovi giovani aria nuova.
Dobbiamo ridare l'Italia agli Italiani onesti:

- Propongo una protesta non-violenta, alla Gandhi, senza però alcun coinvolgimento politico ne di destra ne di sinistra ne di centro,
- propongo scioperi bianchi con astinenza forzata in una data decisa,di TV, Radio, Giornali, spesa...
- propongo una raccolta di tutti i siti che trattano tematiche simili a questo blog e che possono aiutarci, possiamo discutere di questi siti nel forum
http://cambiailfuturo.mastertopforum.biz/viewforum.php?f=2&sid=381fc566cd08147fc4b511398bb201e5


Discutere sul Blog di Grillo è giusto, ma prima o poi bisogna agire altrimenti le parole servono realmente a poco, staremo quì a discutere per altri 5 anni fino alle prossime elezioni e non cambierà nulla.

Siamo uniti, per riscattare la nostra Italia dei quali tutti riconosciamo un grande passato, per costruire il nostro futuro a misura di cittadino onesto.
Grazie

Mario Romani Commentatore in marcia al V2day 05.10.06 17:28| 
 |
Rispondi al commento

volevo spiegare Martino Estate( pseudonimo??) che la mafia è apolitica, anzi direi peggio si compra la politica sia di Dx che diSx che diCx ed ultimamente anche la Lega.pensa un po che c...o stai dicendo.smettiamo di fare la politica da tifosi ma usiamo il cervello ,la politica non è scontro ma contrapposizione di idee e del modo come ralizzarle.Chi non capisce cio', e sono molti, vada ascopare il mare.!!!!!!!!!!!!!
ricorda Martino, la mafia avvelena anche TE, proviamo a farla smettere.Senza dividerci perche' facciamo il suo gioco.UNITI si migliorano le cose e la qualita' della vita che sta diventando assai più bassa di un tempo, specie culturlmente.TROPPA VIOLENZA fisica e verbale

roby baralis 05.10.06 17:26| 
 |
Rispondi al commento

Perché mi trovo inserito nella lista che sottoscrive la lettera al Governatore?

Io non ho mai sottoscritto quela mail?

Ci sono furbetti in questo blog vedo?

Complimenti, come sempre accade in italia, quel poco di buono che c'è deve essere sempre inquinato dalla M..da.

Troll, ma perché non vi fate le S..ghe altrove? Consiglio una buona sana s...pata ogni tanto....distende ve lo assicuro.

Pardon a tutto il blog, ma gli stro..zi non mi stanno molto simpatici...di qualunque colore politico siano.

Sandri Sandro 05.10.06 17:26| 
 |
Rispondi al commento

altro pezzo d'italia che sta andando in malora

più Alitalia vola più perde.

Ma il suo è un j’accuse a tutto tondo, nei confronti di un mercato dove vige «la legge del più forte, del più spregiudicato, del più disposto ad operare contro la legge».

Gli ultimi dati della semestrale hanno messo in luce una perdita vertiginosa di 221 milioni di euro

Cimoli ha elencato tutte le strettoie che non permettono ad Alitalia di riprendere il volo: dalle difficoltà del mercato al forte potere di sindacati e aeroporti, dall’aggressività delle low cost (cresciute oltre il 20% al di là delle previsioni) alle discriminazioni dell’Enav, dalla scarsa sensibilità dell’Antitrust (che nega anche piccole acquisizioni) alla gestione frammentata e carente dell’Enac.
Il manager attacca anche le autorità fiscali, previdenziali e di controllo nazionali che permettono a stranieri di operare su tratte italiane con personale con contratto estero e quindi con contributi previdenziali e fiscalità più favorevoli.

ivana iorio 05.10.06 17:23| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Comincio ad essere troppo vecchio per certe cose, eh se avessi 20 anni di meno...

Qui le' tutto da rifare...

Possiamo cominciare pensando che destra e sinistra sono solo una finzione?

roberto d'angelo 05.10.06 17:23| 
 |
Rispondi al commento

nome cognome
**********
qualcuno qui è convinto che io sia di destra.
non mi identifico in nessun marciume di politica attuale.
sicuramente b. ha tanti fantasmi nel cassetto.
ma è altrettanto sicuro che, se l'italia è allo sbando, non è dovuto a questo.
il potere mafioso ed il potere politico sono concussi da anni.
falcone e borsellino sono morti per aver cercato di portare alla luce i legami tra mafia siciliana e politica.
il partito democristiano ed il partito socialista di allora hanno fatto si che questo gemellaggio avvenisse sotto mentite spoglie, e tra la noncuranza del paese.
b. è nato grazie all'appoggio dell'allora omnipresente bettino e sicuramente furono fatte operazioni poco chiare con il denaro affluito nelle varie società di b.
ma nessuno potrà mai appurare tutto questo. ci hanno provato ma non hanno mai avuto delle prove concrete. hai ragione dicendo che chi è potente riesce sempre a cavarsela.
ma il discorso economico italiano ha ben altre fonti di problemi.
sono 20 anni che qualsiasi governo sia salito in carica, ha fatto tutto tranne che adottare delle soluzioni vere ai vari problemi che si presentavano.
ora siamo arrivati al dunque.
noi campiamo solo sulla trasformazione dei prodotti e questo ci costa caro a livello economico, dovendo dipendere da altri per energia e materie prime.
ed il margine di guadagno sulle esportazioni, è mangiato dal bisonte stato.
se questo fosse snello, come pensava di fare b. è logico che si avrebbe uno stato più efficente e girerebbero più profitti.
notoriamente e purtroppo non si sono ancora smentiti, la sinistra tende a statalizzare qualsiasi movimento economico, (più tasse)e quando liberalizzano sappiamo che creano solo regimi monopolistici,ma non è questo il probl. vero.
abbiamo bisogno di entrate fresche, e per come fanno le cose, sarà difficile che questo avvenga.
e poi dobbiamo usare energie alternative, altrimenti..
cmq, rimango dell'idea che chi ha votato questo gov. sia un co..ne
ciao.

alessandra lattuada 05.10.06 17:20| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Io sono con lui. Scendiamo in piazza contro gli abusi che dobbiamo subire tutti i giorni, contro i furbetti di turno, contro la possibilità di crearci un futuro, contro la possibilità di curarci dignitosamente, contro gli sprechi di questa classe dirigente. Mandiamoli a casa, la politica non deve essere più un business ma deve tornare ad essere la gestione del bene pubblico, la classe politica, come dice Grillo, deve rimanere in carica per 5 anni e poi deve cambiare, nuovi giovani aria nuova.
Dobbiamo ridare l'Italia agli Italiani onesti:

- Propongo una protesta non-violenta, alla Gandhi, senza però alcun coinvolgimento politico ne di destra ne di sinistra ne di centro,
- propongo scioperi bianchi con astinenza forzata in una data decisa,di TV, Radio, Giornali, spesa...
- propongo una raccolta di tutti i siti che trattano tematiche simili a questo blog e che possono aiutarci, possiamo discutere di questi siti nel forum
http://cambiailfuturo.mastertopforum.biz/viewforum.php?f=2&sid=381fc566cd08147fc4b511398bb201e5


Discutere sul Blog di Grillo è giusto, ma prima o poi bisogna agire altrimenti le parole servono realmente a poco, staremo quì a discutere per altri 5 anni fino alle prossime elezioni e non cambierà nulla.

Siamo uniti, per riscattare la nostra Italia dei quali tutti riconosciamo un grande passato, per costruire il nostro futuro a misura di cittadino onesto.
Grazie

alessandro caruso Commentatore in marcia al V2day 05.10.06 17:20| 
 |
Rispondi al commento

MI PENTO PER LE COSE DETTE FINO AD ORA, SCUSATEMI MA HO AVUTO UNA GIORNATA STORTA. CHIUNQUE SCRIVA COL MIO NOME DA ORA IN POI NON SONO IO. CIAO A TUTTI AL PROSSIMO POST.

IVANA IORIO 05.10.06 17:19| 
 |
Rispondi al commento

Decine di migliaia di persone in Italia sono state "curate" con questo estratto di cervello avicolo, per il quale finalmente, dopo anni giunge il requiem definitivo che si porta dietro il funerale della Fidia. La sindrome di Creufeldt-Jacob (gallina pazza) nella donna ha una incubazione lunghissima. Le cavie sono solo cani, gatti e topi o anche donne, come voi e
Cosimina Vitolo 05.10.06 16:28
******************************************
Sono in conflitto con me stesso,
non so se citarti in giudizio
per l'ansia che metti addosso
oppure dare credito alla teoria della
metempsicosi, allora si spiegherebbe il tuo
sconfinato amore per gli animali, e disgusto
per l'uomo.
Saluti

Peppone Deiana 05.10.06 17:14 |

Peppone Deiana 05.10.06 17:18| 
 |
Rispondi al commento

Per sara:

per favore Sara, vai a raccontare palle altrove... un pesce a diecimila metri dovrebbe avere su di sè qualcosa come diecimila tonnellate, e pelizzari a 150 metri più di 100 tonnellate.... prova a mettere un pescetto sotto diecimilatnnelate e vedi cosa succede... o una pelizzari sotto cento tonnelate (dieci tir .... o se preferisci circa cento automobili) e prova a vedere cosa succede...

l'acqua scivola, come quando sei sotto la doccia, non ti piovono in testa sassi, ma l'acqua scivola sul tuo corpo e quindi non fa peso, non rimane sul tuo corpo a far peso, ma scivola, come spiega bene Bernoulli col suo famoso principio...

Più è forte la prssione, maggiore è lo scivolamento, quindi a maggiore profondità, maggiore prssione, maggiore scivolamento, ... niente peso...

Non stiamo parlando di miscelazione di aria all'interno di bombole, di aria da respirare, di organismi viventi... è ovvio che non puoi respirare acqua, non hai le branchie. Non staimao parlando di sub e di esseri umani che devono repsirare da bombole.

Stiamo parlando di corpi immersi in un liquido, e quindi anche di aria immersa in un liquido che riceve solo una spinta verso l'alto e non ha nessuna pressione su di sè...

Il Motore di Schietti, la più grande invenzione della storia umana
http://smart.tin.it/domsky/1/campagne-attivita/vita-amore/2005/12/il-motore-di-schietti-energia-per.html


Sul mensile LUMEN di Settembre è uscito un servizio sul MOTORE DI SCHIETTI.

Parole di Domenico Schietti:

"Che rapidità, grazie, ce la stiamo sbranando, una bellissima rivista, complimenti, siamo felicissimi che il primo servizio completo del Motore di Schietti su carta sia apparso sulla vostra rivista, una bellissima rivista, nulla da eccepire, grazie."

SALUTE NATURALE E CRESCITA INTERIORE

richiedi una copia in omaggio a http://www.naturopatia.org

Cinzia Canepa 05.10.06 17:18| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Alessandro Caruso ha scritto in data 5/10/2006 sul blog di Grillo il seguente commento:

"Leggo molte mail che invocano una manifestazione contro lo schifo dei nostri governanti. Una manifestazione senza colori politici, semplicemente di “pantalone” che si è rotto le scatole. Leggo poi altre mail in cui si propongono altri sistemi (coinvolgere i mezzi i stampa, usare internet, boicottare TV o supermercati… ed altre ancora in cui si protesta contro la latitanza di Grillo, del quale stiamo aspettando una partecipazione più concreta da troppo tempo. Sono tutti veri e interessanti, ma sono tutti sommersi dalla marea di sproloqui, vaffa…, cogl.. ecc. ecc. Arriviamo ad un dunque:
NOI DEL BLOG, NOI 100.000….FISSIAMO UNA DATA!
Magari tra sei mesi, in modo tale da avere il maggior tempo possibile di amplificare la protesta in ogni modo possibile (principalmente internet). Poi scegliamo la protesta. Appurato che una manifestazione sarebbe lo strumento più eclatante, ma logisticamente di difficile realizzazione (verrebbe dato il permesso? E se ad esempio frange estremistiche di destra o sinistra si infiltrassero dando alla protesta tutta un’altra immagine da quella desiderata?) altrettanto interessante sarebbe vedere la reazione dei poteri di fronte al mancato ascolto, per una giornata intera, di trasmissioni radiofoniche, televisive, satellitari, e del mancato acquisto di qualsiasi quotidiano o periodico. La protesta si potrebbe anche estendere per più giorni. Non si chiede di non acquistare alimentari o carburante, o di non andare a lavorare. Non si chiede un radicale cambiamento della propria giornata. E’ una cosa che tutti possono fare senza essere dei Masaniello.
Ormai l’antifona l’abbiamo capita, Grillo non può o non vuole andare oltre il blog ed i suoi spettacoli.
PROVIAMO A FISSARE UNA DATA (per favore, non litighiamo anche su quella), prendiamolo come un gioco. Poi ci scanneremo su cosa fare e contro chi protestare.

alessandro caruso Commentatore in marcia al V2day 05.10.06 17:17| 
 |
Rispondi al commento

@@@ CIMBRO MANCINO!

Rapimento Moro
Aldo Moro fu rapito a Roma in via Fani il 16 Marzo 1978 dalle BR e ucciso dopo 55 giorni di prigionia.
Subito Roma e dintorni furono messe al setaccio da parte di Polizia Carabinieri Finanza Esercito, addirittura vennero militarizzati i pompieri che abbattevano a picconate le porte delle case dalle quali non ricevevano risposta.
Il 18 Marzo del 1978 una signora che abitava in via Gradoli 96 Lucia Mokbel chiamò il 113 segnalando strani rumori che provenivano dall’appartamento adiacente al suo, si trattava di una delle decine di migliaia di chiamate che provenivano tutti i giorni alla Questura, furono mandati 2 poliziotti a controllare erano 2 poliziotti Amministrativi e non ricevendo risposta tornarono indietro.
Il 4 Aprile 1978 il “giovane” Prodi rivelò al capo Ufficio Stampa di Zaccagnini Umberto Cavina, di aver avuto una “visione” durante il “gioco del piattino” fatta in una “casa di campagna di Alberto Clò, futuro Ministro dell’Industria al Governo Dini vicino bologna alla presenza di Mario Baldassarri e di 4 bambini” da questo giochetto uscirono fuori i nomi di Viterbo e Gradoli.
La polizia si recò inutilmente a Gradoli in provincia di Viterbo
Il 18 Aprile la porta al civico 96 venne sfondata dai pompieri per una perdita d’acqua….

Romano Prodi si è regolarmente presentato alla Commissione Moro del 1981 ma a differenza di Baldassarri e Clò non si ripresentò a nessuna delle Commissioni (Terrorismo e Stragi e Mitrokin) che si sono succedute negli anni.
Romano Prodi NON E’ STATO MAI ASCOLTATO da nessun magistrato al riguardo.

silvia bada 05.10.06 17:16| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

silvia abbate: the best

Marco Di Cesare 05.10.06 17:14| 
 |
Rispondi al commento

@ivana iorio
@cosimina vitolo

Sta venendo Ciruzzo per quella commissione che sapete....

Penso che sarete molto soddisfatte per la qualità della merce: fatemi sapere...

Gennaro Esposito 05.10.06 17:11| 
 |
Rispondi al commento

Io sono con alessandro caruso per iniziare realmente a fare qualcosa contro questa classe dirigente, senza rimanere sempre e solo seduti davanti al PC a scrivere, facciamoci sentire.

Il forum dove possiamo discutere di questo evento è il seguente:

http://cambiailfuturo.mastertopforum.biz/

Io sono con lui. Scendiamo in piazza contro gli abusi che dobbiamo subire tutti i giorni, contro i furbetti di turno, contro la possibilità di crearci un futuro, contro la possibilità di curarci dignitosamente, contro gli sprechi di questa classe dirigente. Mandiamoli a casa, la politica non deve essere più un business ma deve tornare ad essere la gestione del bene pubblico, la classe politica, come dice Grillo, deve rimanere in carica per 5 anni e poi deve cambiare, nuovi giovani aria nuova.
Dobbiamo ridare l'Italia agli Italiani onesti:

- Propongo una protesta non-violenta, alla Gandhi, senza però alcun coinvolgimento politico ne di destra ne di sinistra ne di centro,
- propongo scioperi bianchi con astinenza forzata in una data decisa,di TV, Radio, Giornali, spesa...
- propongo una raccolta di tutti i siti che trattano tematiche simili a questo blog e che possono aiutarci, possiamo discutere di questi siti nel forum
http://cambiailfuturo.mastertopforum.biz/viewforum.php?f=2&sid=381fc566cd08147fc4b511398bb201e5


Discutere sul Blog di Grillo è giusto, ma prima o poi bisogna agire altrimenti le parole servono realmente a poco, staremo quì a discutere per altri 5 anni fino alle prossime elezioni e non cambierà nulla.

Siamo uniti, per riscattare la nostra Italia dei quali tutti riconosciamo un grande passato, per costruire il nostro futuro a misura di cittadino onesto.
Grazie

Mario Romani Commentatore in marcia al V2day 05.10.06 17:09| 
 |
Rispondi al commento

http://cambiailfuturo.mastertopforum.biz/

SE VOGLIAMO ORGANIZZARCI E CERCARE DI FARE QUALCOSA DI CONCRETO, POSSIAMO FARCELA

BASTA STARE CON IL CAPO CHINO, E' ORA DI REAGIRE.

alexpk @ tiscali .it

alessandro caruso Commentatore in marcia al V2day 05.10.06 17:08| 
 |
Rispondi al commento

avete ragione: il grande fratello no, ma almeno consentitemi di vedere la pupa e il secchione, l'isola di famosi, circus.

in altenativa leggero' messalina, vampirella, giovannona coscialunga

Marco Di Cesare 05.10.06 17:07| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Mi cito da solo:
------------------------------------------------
FININVEST, DELL'UTRI, MAFIA.....
Come mai nessuno è stupito o scandalizzato di leggerli nella stessa frase?
Prima o poi i nodi vengono al pettine.. Sperando che non sia troppo tardi (giusto per intenderci, tipo quello che si sa adesso sulla tragedia del Vajont in relazione al fondatore della biennale di Venezia...Ma era allora che bisognava sputtanarlo)
Quand'è che la giustizia sarà almeno quasi uguale per tutti??
Ha ragione Grillo: stiamo accanto agli onesti e sputtaniamo i disonesti...... cercando di non calunniarli, altrimenti si intasano le aule.. ;-)
-------------------------------------------------
Il senso del discorso non è dx o sx, non è siamo contro o a favore di un personaggio...
la domanda è "crediamo nell'onestà, nell'equità, nella giustizia"? Appoggiamo chi onestamente fa il proprio dovere, osteggiamo chi prevarica? Abbiamo cognizione che lo stato siamo noi e non l'apparato? Ci rendiamo conto che se perdiamo fiducia nella legge e nella democrazia siamo pronti per il far west o per la dittatura?
...

Pier Paolo Soro 05.10.06 17:04| 
 |
Rispondi al commento

Che cazzo è il dossiè? Come la caccavella e il putipù?

Andrea Brizzi 05.10.06 16:27 |
-------------

TRATTASI DI UN GIOCHINO A VOLTE VOLUMINOSO FATTO DI TANTI FOGLI E FOGLIONI O FOGLIETTI E ANCHE FOTO ECC, DIPENDE:

altimenti detto: Fascicolo, faldone, paratica ecc.

Altrimenti identificato come, forte dolore di pancia per chi sà della sua esistenza e ne teme la divulgazione con enorme dissacrazione e sputta..mento personale, utilizzato come mezzo di ricatto da figli di padre ignoto, DI OGNI TIPO, e ANCHE A VOLTE DA politici di madre disinvolta, per lo stesso scopo, cioè TENERE PER I GIOIELLI CHI GLI PARE.
Oppure all'occorrenza utile a determinare A VOLTE,
l'incriminazione e il deferimento innanzi a corti di giustizia di soggetti apparentemente appartenenti alla stessa categoria di figli, ma di qualsiasi genere, oltere che di svariate, estrazioni sociali, nonchè professioni, arti , mestieri e/o arrangiamenti vari. Compreso? Spero di averti ben delucidato. Ciao

Francesco

f.marletta 05.10.06 17:00| 
 |
Rispondi al commento

Facciamo una cosa. Chiudiamo i tribunali per un poco. Mettiamo i magistrati in cassa integrazione.
Non mi sembra che i tribunali siano produttivi.
TUTTI A CASA!
Poi si indice un concorso e chi passa torna a lavorare, gli altri a pelar patate!

Luca Fineschi 05.10.06 16:31
***********************************************


Ho un'odea migliore :

Aboliamo la PRESCRIZIONE dei reati, così nessuno avrà più interesse ad allungare i processi...


scusa, ma è sicuro come nascere del sole che in Italia si può di tutto e di più!
Non mi riferisco agli italiani tout-court, ma al/ai Governo/i che vi scegliete. Ma poi, non è solo una questione "italiana". La perversione del meccanismo e delle logiche che vogliono nei parlamenti solo avvocati, non ci lascia speranza. Vale in Italia come negli altri Paesi. Forse quello che scrivo vi suona come una c..z...ta, ma ne parlavo l'altro giorno con un amico di destra; la sua opinione è che gli avvocati li sono indispensabili perché è lì dove si fanno le leggi e loro sono delgi specialisti in materia. NOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOO. Gli avvocati dovrebbero essere messi lì come tecnici che si occupano di tradurre il sapere di sa le cose (contadini se si parla di agricoltura, architetti se si parla di costruzioni, ingenieri, cuoche, muratori, ..., comici) in leggi; non di crearle, perché fanno solo casino (nella migliore delle ipotesi) e gli affari loro (nella normale ipotesi). Per l'amor di Dio: non tutti, non sempre. Ma quante volte succede???!!!???
Il sistema ormai è così ben congegnato che non si può più fare nulla per cambiarlo perché sono sempre loro a regolare il tutto dall'interno.
QUindi: basta votare gli avvocati! Ma che ci fa un avvocato in un parlamento? Non sarebbe più utile averli fuori ad occuparsi del loro mestiere cercando di farlo a regola d'arte?
Ho letto da qualche parte che un avvocato che si mette in lista è uno che, o non vale una verza, o uno che ha un progettino (suo o di altri) ben chiaro nella testa.
E dico tutto questo con il massimo rispetto di tutti quei rappresentanti di categoria che fanno il loro mestiere in modo onesto.

mauro chierici 05.10.06 16:59| 
 |
Rispondi al commento

piccoli cloni crescono

ivana iorio 05.10.06 16:57 |

Chiudi discussione
Discussione
...e sono sempre piu idioti.


W Francesco Giuffrida.
Abbasso i mafiosi.
Vogliamo un'Italia pulita.

Ilario Clemente 05.10.06 16:58| 
 |
Rispondi al commento

purtroppo oggi il potere usa la giustizia come una clava... l'importante non è fare una denuncia corretta, ma smerdare l'altro e riinviare in 84°pagina la notizia... poi, ovviamente, le querele e le denunce decadono od il tribunale dà ragione all'accusato, ma non è questo l'obiettivo di chi querela o di chi fa queste denunce... l'importante è negare l'evidenza e mettere il bavaglio alle situazioni scomode.
Propongo non un amnistia, ma un inasprimento delle pene pecuniarie per chi lancia queste querele, magari del tipo : si prende il costo medio di un processo di questo tipo (stipendi di magistrati compresi), lo si moltiplica per 100 e si aggiungono i costi degli avvocati della difesa... magari non si eliminano le querele del pelato & co, ma magari si copre il buco delle casse dello stato! :-)

mario serino 05.10.06 16:58| 
 |
Rispondi al commento

in italia sembra di essere in una fiction rai troppi intrecci, troppa suspence ma alla fine il colpevole è sempre uno !!!!!! il governo ( se cosi si può definire, in un paese dove ognuno fa ciò che vuole !!!!!!

massimo tripodi 05.10.06 16:56| 
 |
Rispondi al commento

Martino Estate
@@@@@@@@@@@@@@
Mi sembri già abbastanza messo male per conto tuo. Non peggiorare le cose prendendo le difese della Sig.ta Iorio

pone umberto 05.10.06 16:54| 
 |
Rispondi al commento

Decine di migliaia di persone in Italia sono state "curate" con questo estratto di cervello avicolo, per il quale finalmente, dopo anni giunge il requiem definitivo che si porta dietro il funerale della Fidia. La sindrome di Creufeldt-Jacob (gallina pazza) nella donna ha una incubazione lunghissima. Le cavie sono solo cani, gatti e topi o anche donne, come voi e come me? Come mai la Fidia nel 1999 invia lettera a persone sane affinché si sottopongano a pagamento (1.200.000 lire) per la sperimentazione di un nuovo farmaco l'AGF2 che dovrebbe contrastare gli effetti dell'ictus cerebrale, ma che non si può escludere abbia conseguenze negative ed effetti indesiderati, nonostante la precedente sperimentazione sugli animali? La morale che si ottiene la questa storia è che la sperimentazione su animali da cortile non serve a nulla e che le vere cavie siamo noi, galline ed ochette, tacchinelle e paperette. L'industria farmaceutica, come qualsiasi industria siderurgica, mira al colatojo ed allo stampo. Bisogna cambiare strada, ma è necessario trovare uomini che abbiano coraggio, merce rara. In definitiva si tratta di immergere la testa nell'acciaio fuso. 3

Cosimina Vitolo 05.10.06 16:28
*************************************************
Mi sembri una Mucca Pazza

Ivana Iorio 05.10.06 16:53| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

oggi sono giu' di morale: ho visto la mazzuolata che ha preso prodi e C alla camera.

visto che i miei miti stanno per crollare: vado a farmi una canna e a vedere il grande fratello

Marco Di Cesare 05.10.06 16:51| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

scusate se vado OT

ma solo a me pare che l'On. Di Pietro da quando è al governo, non abbia più quella fermezza nel sostenere le sue tesi un giorno si e l'altro pure?

se cadono anche i miti io cerco uno scafista per emigrare, ne conoscete qualcuno?

ciro menna 04.10.06 19:44 |
--------------------
Una risposta tardiva: Può servire ad atri, visto i temi, che brividi, denunce, delusioni, paure e solidarietà su blog, cos'altro fare? Da brividi, Brrrrrrr:

Stai parlando del colosso dai piedi d'argilla, non temere non sarà il primo e neanche l'ultimo, poi ogni volta ci si illude di avere trovato un eroe,salvatoere delle genti e della "Patria" ma ci si dimentica che gli eroi "uomini" sono solo quelli MORTI, quelli non CI DELUDERANNO MAI, non possono.
Da quì il detto "beati i popoli che non hanno bisogno di eroi". Essi giacciono nel rimpianto di chi li ha amati veramente, per se stessi. Non per un ideale in cui, forse, non tutti credevano veramente, e per cui hanno, dovuto, morire.
Mi spiace ma il caso citato, SECONDO ME, E' DEI PRIMI PER SUA FORTUNA, NIENTE MITO MA SOLO UN UOMO

L'UNICO VERO MITO CHE DEVI RISPETTARE PER TE STESSO, FINO IN FONDO, E SENZA EROISMI, SEI TE. Secondo me. Ciao

Francesco

f.marletta 05.10.06 16:42| 
 |
Rispondi al commento

il governo prodi sta ammazzando l'italia: ammetto di averlo votato e mi sto dando del coglione da solo

Marco Di Cesare 05.10.06 16:40| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

SE AVEVATE ANCORA QUALCHE DUBBIO CHE LA GUERRA AL TERRORISMO E' TUTTA UNA MONTATURA USA:

GOVERNO USA COLTO IN FLAGRANTE NEL RILASCIO DI FALSI VIDEO DI AL-QAEDA!!

BUSTED! U.S. Government Caught Red-Handed Releasing Staged Al-Qaeda Videos
Quote

U.S. Government Caught Red-Handed Releasing Staged Al-Qaeda Videos
Immediate Congressional investigation demanded, media oversight of clear and deliberate psychological warfare against American population non-existent

Paul Joseph Watson/Prison Planet.com | October 5 2006

Revelations that the US government had been in possession of footage released on Sunday depicting alleged Al-Qaeda hijackers and Osama Bin Laden since 2001 and evidence that the footage itself was filmed by security agencies, went unquestioned by the media - who blindly towed the official line that the tape was released by Al-Qaeda. This is smoking gun proof that the U.S. government is staging the release of alleged Al-Qaeda tapes and it demands an immediate Congressional investigation.
Segments of the video that were interspersed with footage of the "laughing hijackers," Jarrah and Atta, showing Bin Laden giving a speech to an audience in Afghanistan on January 8 2000, were culled from what terror experts describe as surveillance footage taken by a "security agency."

This explains the lack of a soundtrack in the video and the fact that the tape does not focus solely on Bin Laden but pans around and shows the attendees in the audience.

Furthermore, film of the Bin Laden speech, reported by the dominant media as new footage, was previously broadcast in the UK docudramaThe Road to Guantanamo, which was first seen on British television nearly seven months ago in March.

Segue:
http://prisonplanet.com/articles/october2006/051006redhanded.htm

ALLORA???
COSA CI STIAMO A FARE IN AFGANISTAN E COSA SIAMO ANDATIA FAR EIN IRAQ SCUSATE SE INSISTO MA ANCORA NESSUNO RISPONDE.

francesco mancini 05.10.06 16:37| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

************************************************

Gli immigrati ne hanno fatta un'altra delle loro, ora denunciano disparita' di trattamenti tra diversi strati sociali nella sanita' e nell'istruzione, aiutati da gli omosessuali con a capo il Parlamentare Finocchio, come satiricamente e con tagliente ironia e' stato definito da Onorevoli Leghisti, apprendiamo anche che gli immigrati vorrebbero il paese in mano ai talebani o al loro amico Saddam, qui in redazione abbiamo gia' proceduto a rasare a zero le nostre figlie e a somministrare loro ormoni per trasformare la loro voce e farla diventare maschile, non le faremo toccare da questa gente. Ma e' fin troppo facile pensarla cosi' quando si e' mantenuti dai soldi di mamma e papa proprietari, secondo una inchiesta di Libero, di campi di cotone e almeno un migliaio di schiavi in Etiopia, ma questo gli immigrati non lo capiscono affatto. Tutto questo non fa altro che ricordarci la pericolosita' di un paese in mano a gli immigrati. Filosofie terzomondiste che non farebbero altro che condannare il paese a ideologie sconfitte dalla storia in tutto il mondo, ma che evidentemente gli immigrati non sono ancora stanchi di sostenere. Complimenti.

ivana iorio 05.10.06 16:34| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

per capire e comprendere meglio leggete questo articolo.

Ciao e buona giornata a tutti.

http://www.societacivile.it/primopiano/articoli_pp/berlusconi/odore.html

andrea assogna 05.10.06 16:33| 
 |
Rispondi al commento

Facciamo una cosa. Chiudiamo i tribunali per un poco. Mettiamo i magistrati in cassa integrazione.
Non mi sembra che i tribunali siano produttivi.
TUTTI A CASA!
Poi si indice un concorso e chi passa torna a lavorare, gli altri a pelar patate!

Luca Fineschi 05.10.06 16:31| 
 |
Rispondi al commento

RIPRENDIAMOCI LA NOSTRA LIBERTA'
SIAMO CITTADINI E NO SUDDITI!
I PARTITI CAMPANO CON IL DENARO PUBBLICO MA IMPEDISCONO CON LE LORO OLIGARCHIE LA PARTECIPAZIONE DEGLI ISCRITTI E DEGLI ELETTORI ALLE SCELTE POLITI

http://www.legalizziamoipartiti.com/

MARCO BIANCHI 05.10.06 16:31| 
 |
Rispondi al commento

Decine di migliaia di persone in Italia sono state "curate" con questo estratto di cervello avicolo, per il quale finalmente, dopo anni giunge il requiem definitivo che si porta dietro il funerale della Fidia. La sindrome di Creufeldt-Jacob (gallina pazza) nella donna ha una incubazione lunghissima. Le cavie sono solo cani, gatti e topi o anche donne, come voi e come me? Come mai la Fidia nel 1999 invia lettera a persone sane affinché si sottopongano a pagamento (1.200.000 lire) per la sperimentazione di un nuovo farmaco l'AGF2 che dovrebbe contrastare gli effetti dell'ictus cerebrale, ma che non si può escludere abbia conseguenze negative ed effetti indesiderati, nonostante la precedente sperimentazione sugli animali? La morale che si ottiene la questa storia è che la sperimentazione su animali da cortile non serve a nulla e che le vere cavie siamo noi, galline ed ochette, tacchinelle e paperette. L'industria farmaceutica, come qualsiasi industria siderurgica, mira al colatojo ed allo stampo. Bisogna cambiare strada, ma è necessario trovare uomini che abbiano coraggio, merce rara. In definitiva si tratta di immergersi nell'acciaio fuso. 3



SINCERAMENTE TROVO PIU' INTERESSANTI POST SULLA FINANZIARIA,SUL PROBLEMA ENERGETICO O ECOLOGICO E SUL PROBLEMA DEL FANATISMO RELIGIOSO. E COMUNQUE POST CHE ATTRAVERSO IL NOSTRO DIALOGO POSSANO AIUTARCI A MEGLIO CAPIRE E COMPRENDERE PROBLEMI COMUNI A TUTTI NOI " SUDDITI "... ALTRO CHE DATORI DI LAVORO !
CITO,MA SOLO PER PURO ESEMPIO, UN VECCHIO POST IN MATERIA ENERGETICA NEL QUALE SI ERA FORNITO ANCHE UN ELENCO DELLE DITTE CHE POTEVANO COSTRUIRE UNA VILLETTA COMPLETAMENTE ECOLOGICA A PANNELLI SOLARI ETC ETC. IN TAL MODO IL POST ERA. OLTRE CHE INFORMATIVO, ANCHE UN POST DI SEVIZIO.

mauro rosi 05.10.06 16:26| 
 |
Rispondi al commento

DOBBIAMO FAR VEDERE AI NOSTRI POLITICI CHE ESISTIAMO, E PER FAR QUESTO DOBBIAMO FARE GESTI ANCHE FORTI, DOBBIAMO METTERSI IN GIOCO RISCHIARE IL TUTTO PER TUTTO, DOBBIAMO FARGLI CAPIRE CHE NON SIAMO CARNE DA MACELLO, MA SIAMO NOI I MACELLAI

LEGGETE:
IO CI SONO PER LA MANIFESTAZIONE.
IO LA MIA EMAIL C'E' LA METTO
ALEXPK @ TISCALI . IT
QUANTI DI VOI ANNO IL CORAGGIO DI OSARE?
SE SI METTETE LA VOSTRA EMAL QUI SOTTO OK

alessandro caruso Commentatore in marcia al V2day 05.10.06 16:24| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

@Marco Di Cesare 05.10.06 16:09

Diceva un famoso biologo: "Nel cervello ci sono circa 12 miliardi di cellule, ma c'e' tanta disoccupazione..."

=========================================

Scusa ivana se prendo le tue difese ma... questo è un cretino!

Marco Di Cesare ,il mio biologo diceva di te che ti era rimasto un solo neurone a casa di una forte diarrea!!


martino estate 05.10.06 16:23| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

f.marletta 05.10.06 15:57 Segue a riconferma, e domando:

A Grillo che come al solito non risponderà una domanda, seria.
Da come parli e ti esprimi nel tuo post dai l'impresione che IL Dott. GIUFFRIDA non abbia nè risorse, nè amicizie, mi pare un pò troppo riduttivo per un individuo di un tal valore che è stato consultato addirittura dalla procura di Palermo e valutato idoneo per ben due volte, dallo stato, a svolgere ricerche utili agli uffici richiedenti la sua inoppugnabile, a questo punto, competenza e professionalità. Non vedo il perchè di tanto accoramento. Il suo querelante, sarà pure "cattivo" ma le leggi e gli uffici a cui, il dott. Giuffrda ha prestato la sua opera, mica gli hanno chiesto il permesso per denunciare e perseguire i loro supposti colpevoli, o no? Quindi come può francesco essere perseguito per una scelta non sua? E possibile che abbia avvocati così sprovveduti,( non ci credo e un modo di dire) da non suggerirgli una immediata azione di controquerela coinvolgendo nella responsabilità i suoi clienti, cioè anche, o solo, ( lA PROCURA DI PALERMO)? Domande a cui non avrò certamente risposta ma le giro agli amici blogger, sono certo che ci rifletteranno, o no? ciao

Francesco

P.s. se ha svolto un lavoro su mandato,è così spero? Avrà pure una documentazione che lo provi, e quindi è sicuramente una prova a discarico, io ti racconto un fatto, te lo documento, con prove legali, o circostanze generiche, ma documentate come tali, il mio lavoro finisce quì.
QUELLO CHE NE FAI DOPO è AFFAR TUO
Credo poi che nel consegnare i dossiè in sue mani avrà pure avuto un compenso per lo svolgimento dell'incarico. Ciao
Francesco

f.marletta 05.10.06 16:22| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sono contento per te Beppe ma si sapeva dai, la squadra di avvocati di Silvio cita in giudizio principalmente per intimidire, la perdita della causa non è cosi importante..E' un modo per educare, in fondo sono solo degli 'educatori' :)

Se guardiamo in dietro non e' proprio la prima causa di questo tipo che perde il nostro Silviuccio,anzi:

- contro la Guzzanti:
http://www.corriere.it/Primo_Piano/Politica/2004/01_Gennaio/31/raiot.shtml

- contro Luttazzi e Travaglio:
http://www.repubblica.it/2005/j/sezioni/politica/lutra/lutra/lutra.html

- contro marco travaglio per il libro "odoreDeiSoldi"

http://www.gatago.com/it/arti/trash/13420756.html

in televisione puo' fare cio' che vuole ma nei
tribunali....perde sempre (quando non cambia le leggi a sua misura ovviamente)..


vivamarcotravaglio@yahoo.it

Leonardo Rossi Commentatore in marcia al V2day 05.10.06 16:21| 
 |
Rispondi al commento

Un semplice ed affettuoso saluto a Francesco e alla sua famiglia.
Sono un semplice cittadino e se in qualche modo potrò essere d'aiuto non esitate a contattarmi.

Cordialmente
Massimiliano Abbruzzese
Tel. 3356748674

Massimiliano Abbruzzese 05.10.06 16:16| 
 |
Rispondi al commento

@Andrea de Santis 05.10.06 16:13

Lo so che sembra moralmente sbagliato ma secondo me per i reati di mafia ci deve essere una sola pena:la frittura su una bella sedia elettrica! così vedi se continuano a nuocere! dell'utri fa riciclare il denaro sporco della mafia al berlusca! lo sanno pure i muri! sbatteteli su una cazzo di sedia e la vita di migliaia di persone intimidite sarà molto più leggere. ps i corpi io li darei in pasto ai cani, nn si meritano neanke di essere sepolti!

----------------------------------------------

Ecco un vero campione di idiozia! Se facessero quelo che dici non avresti più referenti di sinistra e i cani sarebero belli grassi!

Senti cicciobello..attaccati alla playstation e aspetta di maturare un po' prima di dire cose che non sai!

martino estate 05.10.06 16:16| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

OT: IL MIRAGGIO PRIMA CASA.



Siete gli orgogliosi proprietari di una

abitazione?

Se i vostri sonni (il riposo del giusto

contribuente) sono disturbati dall'idea di un

prossimo incremento delle tasse locali, specie

addizionale regionale IRPEF, ICI e TARSU (la

tassa sui rifiuti, per intenderci), altri incubi

l'attendono: ritoccando gli Estimi Catastali

anche le Rendite Immobiliari, che concorrono a

costituire il reddito lordo, cresceranno,

determinando un incremento dell'imponibile

fiscale.

Guai a voi dunque a possedere una casa.


In altri termini, per non essere penalizzati da

questa Amministrazione dovete essere degli

sciagurati.


Ma non disperate, qualora non rientriate in

questa fascia, provvederà il Governo a

ridurvi entro questi termini, con intenti

filantropici: per potervi successivamente

assistere.

Nicola Mosti 05.10.06 16:15| 
 |
Rispondi al commento

Lo so che sembra moralmente sbagliato ma secondo me per i reati di mafia ci deve essere una sola pena:la frittura su una bella sedia elettrica! così vedi se continuano a nuocere! dell'utri fa riciclare il denaro sporco della mafia al berlusca! lo sanno pure i muri! sbatteteli su una cazzo di sedia e la vita di migliaia di persone intimidite sarà molto più leggere. ps i corpi io li darei in pasto ai cani, nn si meritano neanke di essere sepolti!

Andrea de Santis 05.10.06 16:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

@roberto tomaselli 05.10.06 15:52

Dai Francesco !!!! siamo tutti con te. Il senso dello stato e la tua professionalità mi danno fiducia di pensare che c'è qualcuno che lotta e lavora per il bene e la tutela di noi cittadini che siamo lo STATO, cosa che purtroppo si dimentica! Il modo omertoso che racchiude questa vicenda non deve vincere e nel mio piccolo urlerò per te .....dai Francesco
---------------------------------------------


Siamo tutti con te è una parola grossa!
Meglio se dici, io e altri 4 teppistelli da strada che non capiscono niente e che non sanno che questo post è una bufala perchè non si può riinviare a giudizio un perito di un tribunale...!

martino estate 05.10.06 16:11| 
 |
Rispondi al commento

Grande Beppe sei il migliore

alessandro bell 05.10.06 16:10| 
 |
Rispondi al commento

Mi scusi signora Vitolo si potrebbe esprimere più esplicitamente? che intende per "affari privati"? Non le sembra che sia giusto difenderlo? o lei è parente di qualcuno, magari di Dell'Utri?
le sarei grata se fosse più chiara....tanto per regolarci sul conto di Beppe Grillo, non si sa mai sia un finto sovverviso.....

Marina Costa 05.10.06 15:57 |

Chiudi discussione
Discussione
???

cosimina vitolo 05.10.06 16:10| 
 |
Rispondi al commento

Lo so che sembra moralmente sbagliato ma secondo me per i reati di mafia ci deve essere una sola pena:la frittura su una bella sedia elettrica! così vedi se continuano a nuocere questi porci figli di puttana! dell'utri fa riciclare il denaro sporco della mafia al berlusca! lo sanno pure i muri! sbatteteli su una cazzo di sedia e la vita di migliaia di persone intimidite sarà molto più leggere. ps i corpi io li darei in pasto ai cani, nn si meritano neanke di essere sepolti!

Andrea de Santis 05.10.06 16:09| 
 |
Rispondi al commento

Se il governo Prodi cade, credo che nessuno se la possa prendere con Beppe Grillo, perchè tutti hanno il diritto di sbagliare.

Ormai in tanti ci siamo accorti che Prodi è dalla parte dei padroni del mercato globale, basta leggere sul sito della adusbef, purtroppo per noi, i loro interessi vanno a discapito delle persone oneste!

Se Beppe si è sbagliato basta che lo dica, nessuno se la prenderebbe con lui! Ma sarebbe necessario che Beppe lo dicesse però..altrimenti è lecito pensare male!

virginia wolf 05.10.06 16:07| 
 |
Rispondi al commento

Coazzolo (Alba) - Il mostro cade. L'enorme, grigio corpo scheletrico che per anni ha dominato quel poggio tra Coazzolo e Neive ha trovato il suo cavaliere dalla lucente armatura. E pezzo dopo pezzo, lastra di eternit dopo lastra di eternit lascerà per sempre i dolci declivi della Langhe.
Era brutto quel mezzo edificio: pilastri di cemento tetto con lastre d'amianto; tanto brutto da diventare simbolo delle molte, troppe, strutture che rovinano i paesaggio delle e Langhe e del Roero.
Ora sarà smontato e ricostruito in una zona industriale di Piozzo. Il tutto a spese del proprietario e con la collaborazione dell'ex padrone della struttura che l'ha ceduta senza guadagno.
Un primo, importante passo per la riqualificazione del territorio.

Intanto il Laboratorio di riarmonizzazione del paesaggio, guidato dal presidente Silvano Stella, ha avviato un censimento alla ricerca di altri ecomostri da affrontare nel Cuneese. Analoghe iniziative sono in corso da parte di altre associazioni ecologiste e da parte di privati cittadini (come il meetup cuneese di Beppe Grillo).
Grandain.com sarà lieta di dare il suo contributo "sbattendo l'ecomostro in prima pagina". Come sempre potete scrivere e inviare materiale a direttore@grandain.com


http://www.grandain.com/informazione/dettaglio.asp?id=4783

Nicola Cellamare 05.10.06 16:05| 
 |
Rispondi al commento

Nicola Mosti 05.10.06 15:40
**********
opinione di cofferati, tua, mia, e dell'80% degli italiani.
ciao.

alessandra lattuada 05.10.06 16:05| 
 |
Rispondi al commento

Acquisto vibratore
- anche usato

ivana iorio 05.10.06 15:53 |

stiamo scendendo di livello.. tipico da compagno


ivana iorio 05.10.06 15:57 |

eccolo il solito clone comunistello del cazzo, che è successo è volata la bandiera della pace dal balcone? hai finito la droga? non parli più il russo? ciccione biondo!
ah dimenticavo: con il pugno alzato
ivana iorio 05.10.06 15:55

******************************************
Ma allora avevo ragion'io?
Ci sono 3231 Ivana Iorio in giro per l'Italia

Ivana Iorio 05.10.06 16:04| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Inviterei gli uomini e le donne di questa Italia a mandare al Governatore della Banca d'Italia una mail di questo genere:

A: email@bancaditalia.it


al Governatore della Banca d'Italia i cittadini italiani chiedono come mai la Banca d'Italia nella persona del suo Governatore non ha viglilato sull'emissione delle obbligazioni Parmalat e Argentina e ha permesso che le Banche distribuissero queste obbligazioni altamente rischiose come si è poi dimostrato e non prendessero alcuna tutela a favore del cittadino, inerme dinanzi alle pressioni bancarie

Ada Rizzo


Non c'è proprio nessuno che si è fatto fregare dalle banche? oppure non frequentano questo blog sono troppo intenti a guadagnare per poi farseli rubare nuovamente.
Volete alzare la voce?

Siete proprio contenti di pagare sempre doppio?
tasse commissioni parlamentari inetti ....

ada rizzo 05.10.06 16:04| 
 |
Rispondi al commento

Decine di migliaia di persone in Italia sono state "curate" con questo estratto di cervello bovino, per il quale finalmente, dopo anni giunge il requiem definitivo che si porta dietro il funerale della Fidia. La sindrome di Creufeldt-Jacob (mucca pazza) nell'uomo ha una incubazione lunghissima. Le cavie sono solo cani, gatti e topi o anche uomini, come voi e come me? Come mai la Fidia nel 1999 invia lettera a persone sane affinché si sottopongano a pagamento (1.200.000 lire) per la sperimentazione di un nuovo farmaco l'AGF2 che dovrebbe contrastare gli effetti dell'ictus cerebrale, ma che non si può escludere abbia conseguenze negative ed effetti indesiderati, nonostante la precedente sperimentazione sugli animali? La morale che si ottiene la questa storia è che la sperimentazione animale non serve a nulla e che le vere cavie siamo noi. L'industria farmaceutica, come qualsiasi industria siderurgica, mira al profitto. Bisogna cambiare strada, ma è necessario trovare uomini che abbiano coraggio, merce rara. 2

cosimina vitolo 05.10.06 16:03| 
 |
Rispondi al commento

Di nuovo un bel post, e coraggioso. Meno male, stavo già pensando il peggio sul proprietario di questo blog :-)))

Ci sono tanti Francesco Giuffrida, "colpevoli" solo di fare il loro lavoro seriamente, con professionalità, "senza guardare in faccia a nessuno" come si dice una volta. Sono giudici, politici, agenti di polizia, amministratori, tecnici, giornalisti, scrittori, attivisti... e tanti altri, in tutti i campi, dai più "piccoli" e locali, fino ai più grandi e mondiali. E per questo vengono criticati, isolati, combattuti e a volte addirittura colpiti, e uccisi, sia dai delinquenti che vedono minacciati se stessi e i loro crimini, sia - e moralmente è anche peggio - da certi loro "colleghi" la cui ignavia o incompetenza è messa a nudo, e da tanti "cittadini" buoni solo a blaterare, ma che non sono mai capaci di appoggiare veramente e fattivamente queste persone. Persone che non sono eroi, ma solo dei CITTADINI e dei LAVORATORI veri, con tutte le maiuscole.

Aderisco senz'altro all'appello per mandare un e-mail alla Banca d'Italia in appoggio a Francesco Giuffrida; ma vorrei dire che le "liste di firme" qui in questo blog non servono a nulla, anche perché spesso ci sono anche nomi di fantasia e comunque non verificabili. Chi voglia veramente far sentire la sua voce, che mandi un e-mail dal proprio indirizzo e con il suo nome, cognome e residenza; e magari con un riferimento al post di Beppe, e copia del messaggio a info@beppegrillo.it. Solo così si può sperare di avere un qualche peso e riscontro.

La mia mail è appena partita :-)

Mario Gabrielli Cossellu 05.10.06 16:03| 
 |
Rispondi al commento

Esprimo tutta la mia solidarieta' al Dr. Giuffrida e alle altre anonime persone serie che, come il grande Giorgio Ambrosoli, rispondono alla propria coscienza e non alle minacce dei vigliacchi e dei mediocri.
Claudio Rossi

Claudio Rossi 05.10.06 16:02| 
 |
Rispondi al commento

C'è una storia che vi voglio raccontare, perché tutta italiana e perché implica un farmaco ben noto che molti di voi hanno utilizzato. Il Cronassial. Francesco Della Valle, gestore della Fidia, piccola azienda farmaceutica di Abano (Padova) ottiene da Duilio Poggiolini la registrazione di un farmaco spacciato come miracoloso, il Cronassial. Pubblicizzato come curativo delle "neuropatie periferiche di natura dismetabolica o di altra origine anche decorrenti con manifestazioni infettive tossiche o traumatiche causate da malattie generali". Il Cronassial trova in Rita Levi Montalcini uno dei suoi più autorevoli sostenitori. Il marketing aggressivo della Valle induce i medici a prescriverlo come cura di tutti i mali. Il Cronassial diventa uno dei 10 farmaci più venduti in Italia con fatturati da capogiro. La casa farmaceutica tedesca "Dr.Madaus" entra in rapporti con la fida e tenta di introdurre sul mercato tedesco il farmaco miracoloso. Nel 1983 l'Ufficio di Sanità tedesco nega il permesso perché il medicinale (un estratto di cervello di bovino e sale) non risponde alla qualità delle buone regole farmaceutiche e c'è il sospeto che provochi effetti dannosi. Nel 1986 in Germania arriva il _Cronassial, ma due anni dopo il Prof. Peter Berlit, neurologo di Mannhein dà la notizia che 5 pazienti curati con il Cronassial risultano affetti dalla sindrome di Guillain - Barrè - Strohl, una gravissima e spesso letale malattia neurologica. Mentre negli altri Paesi o si rifiuta il farmaco o lo si ritira cosa avviene in Italia? Solo dopo diversi anni si proibisce ai medici generali di prescrivere la confezione da 100 mg, poi il Ministro Costa lo sospende, mentre il Consiglio Superiore di Sanità lo riabilita. In Inghilterra intanto si verificano 17 casi (tre mortali) di danni imputabili al farmaco. Poi scoppia il dramma mucca pazza (Il Cronassial è prodotto con cervello bovino). 1

cosimina vitolo 05.10.06 16:01| 
 |
Rispondi al commento

@maurizio cataldo 05.10.06 15:44

Io "dire cazzate"? Con te non c'è dialogo e soprattutto NON SEI ONESTO! Sei anche abbastanza cafoncello, ci credo che voti il nanopelato.
Non sei qui per il confronto ma per la provocazione.
Adios... sempre che tu non faccia schifo pure a lui.


============================================

MAURIZIO MI SPIACE SE TE LA PRENDI COSì MA T ASSICURO CHE E' IMPOSSIBILE FARE UNA DENUNCIA DEL GENERE!

NON PUOI DENUNCIARE UN PERITO DI UN TRIBUNALE.
LA LEGGE E' CHIARA ED E' STATA FATTA PER EVITARE LE INTIMIDAZIONI.

SE TU AVESSI SEGUITO I POSTS DI QUESTI GIORNI AVRESTI CAPITO IL PERCORSO DI GRILLO.

E' IN IMBARAZZO!
SE NEI PROSSIMI GIORNI CADESSSE PRODI BEPPE PERDEREBBE LA FACCIA.

I SUOI POST SONO SEMPRE PIU' FIACCHI! EPPURE LUI, COME TANTI ALTRI NOSTRI CONCITTADINI ILLUSTRI STA BUTTANDO VIA UN PATRIMONIO CHE SONO TANTE IDEE GIUSTE PER UN ABBAGLIO!

MA CHE PENSI TU, CHE CHI VOTA A DESTRA VEDE BERLUSCONI COME UN DIO? NO, IO LO VEDO COME UNO CHE AVREBBE LA POSSIBILITA' DI FARE UNA POLITICA DIVERSA IN UN PAESE MORTO CULTURALMENTE E SOCIALMENTE.

LUI E' UN UOMO LIBERO PERCHE' HA LA SUA BANCA, LE SUE TELEVISIONI E TANTO ALTRO! LUI E' L'UNICO AD AVER SFONDATO LE PORTE DEL PALAZZO.

OGGI NESSUNO POTREBBE FARLO PERCHE' SE NON SEI INDIPENDENTE DAI RICATTI DEL SISTEMA E' NUTILE ENTRARE IN POLITICA!

E' DIFFICILE FAR CAPIRE ALLA GENTE CHE BASTEREBERO POCHE COSE FATTE BENE PER FAR CADERE IL SISTEMA E NON AVER BISOGNO DI BERLUSCONI!

UN SISTEMA VERAMENTE DEMOCRATICO PUO' FARE A MENO DI BERLUSCONI! IN QUESTO MOMENTO PERO' PER ME CHE SONO DI DESTRA, NON VEDO ALTRO MODO PER RESISTERE ALLA CORRUZIONE E AL MAL COSTUME CHE APPOGGIARLO.

CHI VOTA A DESTRA HA QUESTA CONVINZIONE PERCHE' LA SINISTRA HA OCCUPATO LO STATO E LE SUE FUNZIONI!

DAI MAURIZIO, TI HO CONDIVISO CERTE VOLTE... CERCA DI CAPIRE LE RAGIONI ALTRUI!

martino estate 05.10.06 16:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

scusate se vado OT

ma solo a me pare che l'On. Di Pietro da quando è al governo, non abbia più quella fermezza nel sostenere le sue tesi un giorno si e l'altro pure?

se cadono anche i miti io cerco uno scafista per emigrare, ne conoscete qualcuno?

ciro menna 04.10.06 19:44 |

*********************************************

Vai da Ciruzzo 'o capitone a MERGELLINA: "Qua mi manda Picone"
vedi che si mette a disposizione.

Bernardo Tanucci 05.10.06 15:58| 
 |
Rispondi al commento

Se subisco una dednuncia per molestie sessuali, un investigatore privato dopo le sue indagini conferma la mia molestia nei confronti di terzi ed il tribunale valutate le prove mi assolve, HO TUTTO IL DIRITTO DI CHIEDERE RISARCIMENTO A CHI MI HA DENUNCIATO E ANCHE ALL'INVESTIGATORE.

Roland Deschain 05.10.06 15:23
-----------------
BUON POMERIGGIO A TUTTI
Se il dott. Giuffrida ha eseguito il suo mandato nel rispetto delle leggi, cosa di cui non dubito, non ha nulla da temere. Nell'iter del suo lavoro, integerrimo e corretto vi è certamente fissata la sua estraneità alle accuse, anzi dovrà, sicuramente, contoquerelare.Di seguito faccio poi una osservazione:

Esprimo una opinione di esperienza e buon senso:
L'investigatore ha il compito di raccogliere documenti, notizie, e qualsiasi altra prova necessaria all'indagine richiesta dal cliente, utilizzando mezzi consentiti dalla legge, E SPECIFICANDO PROVENIENZA E CIRCOSTANZE, nonchè testimoni, ecc.
Poi il materiale raccolto e documentato è messo a disposizione del cliente, che una volta venutone im possesso, decide in piena autonomia se, come, in che tempi e con quali procedure agire in difesa delle sua prerogative e diritti.
Qualsiasi cosa accada scaturente dalla decisione del cliente, non può e non deve, coinvolgere l'investigatore, salvo che in sede dibattimentale non emergano prove che dimostrino l'uso di mezzi illegali per raccogliere il materiale o la falsificazione dello stesso, nonchè dei testimoni o dei documenti di prova. Ti ricordo che per investigare ci vuole una licenza la quale mi consente di investigare su mandato del cliente, e quindi nel rispetto delle leggi dello stato io non posso essere perseguito se non che in difformità del rispetto delle leggi stesse, la linea sarà sottile, ma la legge recita in tal senso.
Anzi, se querelato, e in regola, chiederei io i danni alla mia controparte. sempre secondo me e le leggi, credo.Ciao
Francesco

f.marletta 05.10.06 15:57| 
 |
Rispondi al commento

DOBBIAMO FAR VEDERE AI NOSTRI POLITICI CHE ESISTIAMO, E PER FAR QUESTO DOBBIAMO FARE GESTI ANCHE FORTI, DOBBIAMO METTERSI IN GIOCO RISCHIARE IL TUTTO PER TUTTO, DOBBIAMO FARGLI CAPIRE CHE NON SIAMO CARNE DA MACELLO, MA SIAMO NOI I MACELLAI

LEGGETE:
IO CI SONO PER LA MANIFESTAZIONE.
IO LA MIA EMAIL C'E' LA METTO
ALEXPK @ TISCALI . IT
QUANTI DI VOI ANNO IL CORAGGIO DI OSARE?
SE SI METTETE LA VOSTRA EMAL QUI SOTTO OK


GENNAIO PER SIMONA PIRRI PER ME VA BENE

alessandro caruso Commentatore in marcia al V2day 05.10.06 15:53| 
 |
Rispondi al commento

Acquisto vibratore
- anche usato

ivana iorio 05.10.06 15:53| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Roland Deschain

EHI PISTOLERO SEI TORNATO ALLA RIBALTA?^___-


Caro Grillo,
non utilizzare la stima che gli italiani hanno per te per una tua battaglia privata ed egoistica.
Non sei credibile e alla lunga la stima se ne va anche se sei simpatico.
Non tutti sono stupidi!!!

ada rizzo 05.10.06 15:52| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Dai Francesco !!!! siamo tutti con te. Il senso dello stato e la tua professionalità mi danno fiducia di pensare che c'è qualcuno che lotta e lavora per il bene e la tutela di noi cittadini che siamo lo STATO, cosa che purtroppo si dimentica! Il modo omertoso che racchiude questa vicenda non deve vincere e nel mio piccolo urlerò per te .....dai Francesco

roberto tomaselli 05.10.06 15:52| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Un aumento del tasso di riferimento dell'Eurozona, di un quarto di punto al 3,25%, viene dato per certo dagli analisti,nella riunione del Consiglio direttivo della Bce in programma giovedì 5 ottobre a Parigi.

Su un poll di 30 economisti interpellati dalle agenzie di stampa Afx News e France Presse, 29 prevedono un aumento al 3,25%


ivana iorio 05.10.06 15:51| 
 |
Rispondi al commento

BERLUSCA è LA MAFIA in italia...troppe prove ma essendo troppo potente... capisc'ammè. Stessa equazione e facente parte dello stesso sistema: ITALIA=IMPUNITà...NATURALMENTE PER CHI HA POTERE..COME IL PELATO.
PS:io sono di destra ma sto mille volte meglio con prodi l'addormentato che con il nano-mafioso.

nome cognome 05.10.06 15:42
******
azz. questa mi mancava dalla collezione..
ma tu sai che stai parlando di politica?
mi sa di no.
ciao.

alessandra lattuada 05.10.06 15:50| 
 |
Rispondi al commento

Inviterei gli uomini e le donne di questa Italia a mandare al Governatore della Banca d'Italia una mail di questo genere:

A: email@bancaditalia.it


al Governatore della Banca d'Italia i cittadini italiani chiedono come mai la Banca d'Italia nella persona del suo Governatore non ha viglilato sull'emissione delle obbligazioni Parmalat e Argentina e ha permesso che le Banche distribuissero queste obbligazioni altamente rischiose come si è poi dimostrato e non prendessero alcuna tutela a favore del cittadino, inerme dinanzi alle pressioni bancarie

Ada Rizzo

ada rizzo 05.10.06 15:48| 
 |
Rispondi al commento

Berlusconi ha creato un partito per governare il paese, Prodi è stato creato da un partito per governare gli interessi di alcuni.
Prodi è come il gestore di un mediocre circo di periferia, inetto al comando e succube di chi alza la voce.
La domanda nasce quasi spontanea, Prodi è come Grillo nel senso che crede veramente in quello che dice o ormai si è fatto la sua clientela e deve mantenere una posa?


riccardo rosicarello 05.10.06 15:12
*********
ciao. ottima domanda..
come disse grillo, prima dell'incontro con prodi per la class action, se un comico o pinco pallo qualsiasi è legittimato ad affrontare un premier per questioni politiche, l'italia è messa davvero male..
questa è una delle pochissime cose coerenti che grillo ha detto.
il resto è pura comicità.. come le parole di prodi..

alessandra lattuada 05.10.06 15:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

PRODI AFFONDA...

Sempre più isolato tutti aspettano la stoccata finale di Tronchetti Provera che dimostrerà che il peggior presidente del consiglio della storia voleva accaparrarsi, tramite apposita cordata, di Tim e Telecom gratis!

L'imbarazzo nella maggioranza è forte. Incontri nei corridoi di Camera e Senato si intrecciano tra rappresentanti della Maggioranza e dell'opposizione per trovare una via d'uscita prima del naufragio.

Si parla di un governo tecnico per aprovare la finanziaria guidato da Enrico Letta e una larga maggioranza dei due Poli escluse le ali estreme.

PER NASCONDERE TUTTO CIO' I GIORNALISTI FANNO SCIOPERO!!!! QUESTO E' UN MODO DI OPERARE MAFIOSO!

martino estate 05.10.06 15:44| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Però ricordo chi voleva
un mondo meglio di così
ancora tu che ci fai delle storie ma dai
cosa vuoi tu più di così!
Siiiiii STUPENDO!
Mi viene il VOMITO!!!
E' più forte di me...

rocco galimi 05.10.06 15:44| 
 |
Rispondi al commento

POVERO MENTECATTO
la tua volgarità è seconda solo alla tua volgarità

-----

vendo SUV usato in piazzole delle tangenziali...macchie di cacca e sperma annesse!
si accettano scambi di partner!

Beatrice Postriboli 05.10.06 15:30 | Rispondi al commento |

Beatrice Postridi 05.10.06 15:42| 
 |
Rispondi al commento

OT: LA FINANZIARIA DI NIBOR DOOH


Sottotitolo:
LA DESTRA PIU' EFFICIENTE?
QUESTA SINISTRA.



Ho rifatto i calcoli -come qualcuno nei giorni

scorsi mi aveva malignamente suggerito- ed i

risultati rimangono sostanzialmente invariati

(ed ovviamente negativi).




Innanzitutto ditemi che cosa è cambiato per le

persone con guadagno lordo superiore ai 100.000

€/anno.

E' certamente una domanda retorica: non è

cambiato nulla.

Ergo, i veri ricconi non danno alcun aggiuntivo

contributo per il sostegno delle fasce sociali

più svantaggiate.




In seconda istanza, emerge con chiarezza che

entro la fascia di reddito compresa tra i 15.000

ed i 26.000 €/anno la tassazione subirà un brusco

aumento e l'effetto degli sgravi -tra quei pochi

che davvero potranno beneficiarne- verrà

neutralizzato da: revisione degli estimi

catastali, incremento di Imposta Comunale

Immobili ed altre tasse locali, ideazione delle

tasse "di scopo", aumento del bollo auto,

resuscitazione dei ticket, balzelli di

successione variamente camuffati, riduzione dei

servizi erogati dalla pubblica amministrazione,

etc... etc... che certamente non saranno

compensati dal ridicolo incremento della NO TAX

AREA pari a 500 miseri €.




Queste mie idee credo coincidano con l'opinione

di Sergio Cofferati, che reputo valente

esponente di una Sinistra "umanista".




@maurizio cataldo 05.10.06 15:14

martino estate 05.10.06 14:47
giuliano bes 05.10.06 14:22

Vorrei far notare ad entrambi che comunque il giochino di denunciare per diffamazione per intimorire viene ampiamente utilizzato, e in particolare il B. ha recentemente perso tutte le cause... chiaramente perchè non veniva diffamato ma giustamente messo in piazza.
Il kernel di questo post è appunto quello di evitare che la denuncia per diffamazione venga utilizzato a scopo intimidatorio, e non quello di capire se Francesco Giuffrida avesse qualcos'altro da nascondere (ipoteticamente).
Guardate la luna non il dito che la indica.
Saluti

=========================================

Ma non dir cazzate!!! Se uno va con una denuncia del genere il giudice lo manda via a pedate nel sedere!

Dai è chiaro che Grillo in affanno e messo all'angolo dal post di ieri ha cercato per l'ennesima volta di cambiare il tiro con una bufala enorme!!

Pensa alle cazzate globali e intergalattiche di questo Governo!
Io spero presto che torni Berlusconi o chi per esso per cominciare finalmente a tagliare di brutto lo stato...


martino estate 05.10.06 15:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

***Virginia Wolf***

Non hai capito!
Ci vado io o ci vai tu a levare il loro fondo schiena comodo dalla loro poltrona?

Nicola Marchi 05.10.06 15:33| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

p.s.
le intercettazioni di berlusconi che parla con dell'utri di affari di mafia, le hanno fatte i carabinieri...
mica saranno dei comunisti anche loro?!
ciao scemotto!

Mario Scafroglia 05.10.06 15:14
********
se davvero fossero esistite delle intercettazioni tra berlusca e dell'utri, riguardanti affari di mafia, ti posso assicurare che il cav. adesso sarebbe già condannato.
usate la testa prima di prendere per vera qualsiasi notizia che gira.
ps. conosco tanti carabinieri che sono di sinistra.. se vuoi te ne presento qualcuno..
ciao.

alessandra lattuada 05.10.06 15:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

vendo SUV usato in piazzole delle tangenziali...macchie di cacca e sperma annesse!
si accettano scambi di partner!

Beatrice Postriboli 05.10.06 15:30| 
 |
Rispondi al commento

*Paolo Antonio Lovi 05.10.06 15:21

"ma possibile che in Italia c'é gente che ha ancora nostalgia di Beluska e dei suoi quattro amici ex fascisti, exseparatisti,..."

===============================

Certo ed era poco meno del 50%. Oggi l'ha superato abbondantemente!
C'è molta gente che ritiene che la magistratura sia deviata e che abbia creato i mostri mafiosi di destra per dare spazio alla inconsistente sinistra.
Dopo tutto quelo che ha tentato di fare Prodi con Telecom e Tim non è un crimin mafioso di alta finanza?
Il modo di operare delle Cooperative Rosse non è lo stesso della mafia? Anzi è coincidente?

Si Paolo, quelli che tu ritieni mafiosi, per noi non lo sono. Lo sono altresì i tuoi riferimenti dela cupola Romana della Finanzae della Magistratura!

martino estate 05.10.06 15:30| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

DOBBIAMO FAR VEDERE AI NOSTRI POLITICI CHE ESISTIAMO, E PER FAR QUESTO DOBBIAMO FARE GESTI ANCHE FORTI, DOBBIAMO METTERSI IN GIOCO RISCHIARE IL TUTTO PER TUTTO, DOBBIAMO FARGLI CAPIRE CHE NON SIAMO CARNE DA MACELLO, MA SIAMO NOI I MACELLAI

LEGGETE:
IO CI SONO PER LA MANIFESTAZIONE.
IO LA MIA EMAIL C'E' LA METTO
ALEXPK @ TISCALI . IT
QUANTI DI VOI ANNO IL CORAGGIO DI OSARE?
SE SI METTETE LA VOSTRA EMAL QUI SOTTO OK


GENNAIO PER SIMONA PIRRI PER ME VA BENE

alessandro caruso Commentatore in marcia al V2day 05.10.06 15:29| 
 |
Rispondi al commento

il mio cognome la dice lunga...la mia gattina invece la vuole lunga e larga!

Beatrice Postriboli 05.10.06 15:28| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

@Mario Scafroglia 05.10.06 15:01

se lo dici TE...
a ME sembrava più pazzesco avere il presidente del consiglio mafioso!
mah...questione di punti di vista!


Prodi non è in galera perchè la magistratura su di lui non ha mai indagato, sin dai tempi di Nomisma e delle sue consulenze fasulle.
Sul conflitto di interessi sarebbe utili ricordare i legami tra Prodi - banche - capo di confindustria - industria automobilistica italiana - giornali - telecom .....

virginia wolf 05.10.06 15:27| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Giusto! Abbiamo lo straniero nel calcio, nell'economia e nel vaticano...perché non avere il politico straniero?

alfredo pistoia 05.10.06 15:24| 
 |
Rispondi al commento

E' il fisco, che si mangia i tre quarti di quello che paghiamo alla pompa.

in Italia il prezzo della benzina ?® composto da prezzo industriale (quello che va ai produttori), accisa e IVA al 20% (che vanno al fisco).

COMPOSIZIONE DELLA ACCISA.

Rileggendo la storia delle accise ritroviamo la storia italiana dell'ultimo secolo. Le accise sono state utilizzate spesso per reperire fondi o entrate pubbliche straordinarie. Purtroppo, una volta decise non sono mai state rimosse dopo aver raggiunto lo scopo.

Così ritroviamo la prima accise sulla benzina di 1,90 lire nel 1935 per finanziare la guerra di Abissinia, quella di 14 liri per la crisi di Suez nel 1956, quella di 10 lire per il disastro del Vajont nel 1963, le 10 lire per far fronte all'alluvione di Firenze nel 1966, le 10 lire per il terremoto nel Belice nel 1968, le 99 lire per il terremoto del Friuli nel 1976, le 75 lire per il terremoto in Irpinia nel 1980, le 205 lire per la missione in Libano, le 22 lire per la missione in Bosnia nel 1996.

La penultima accise la ritroviamo soltanto nel 2003 per trovare i fondi necessari al rinnovo del contratto degli autoferrotranvieri, circa 0,02 euro di accise addizionale sui carburanti. L'ultima accise, decisa nel febbraio 2005, servirà per finanziare il rinnovo degli autobus inquinanti nel trasporto pubblico.

Tutti questi eventi o accadimenti hanno determinato un aumento delle accise sulla benzina (fonte LaRepubblica-Intesa Consumatori 19/02/2005). Ancora oggi nel fare benzina ben 0,25 euro sono pagate per questi motivi. Ovviamente le finalità di spesa sono del tutto cambiate rispetto a quelle originarie ma le imposte (accise) non sembrano essere state mai tolte.

Beatrice Postridi 05.10.06 15:24| 
 |
Rispondi al commento

Berlusconi è entrato in politica per farsi i suoi personali interessi e ha effettuato un vero e proprio lavaggio del cervello agli italiani.
Prodi non è altro che un fantoccio.
Tra un mafioso e un fantoccio preferisco non dare la colpa a chi governa ma a chi scrive stronzate del genere come te!!!

Riccardo Rosicarello

Nicola Marchi 05.10.06 15:24| 
 |
Rispondi al commento

DOBBIAMO FAR VEDERE AI NOSTRI POLITICI CHE ESISTIAMO, E PER FAR QUESTO DOBBIAMO FARE GESTI ANCHE FORTI, DOBBIAMO METTERSI IN GIOCO RISCHIARE IL TUTTO PER TUTTO, DOBBIAMO FARGLI CAPIRE CHE NON SIAMO CARNE DA MACELLO, MA SIAMO NOI I MACELLAI

LEGGETE:
IO CI SONO PER LA MANIFESTAZIONE.
IO LA MIA EMAIL C'E' LA METTO
ALEXPK @ TISCALI . IT
QUANTI DI VOI ANNO IL CORAGGIO DI OSARE?
SE SI METTETE LA VOSTRA EMAL QUI SOTTO OK


GENNAIO PER SIMONA PIRRI PER ME VA BENE

alessandro caruso Commentatore in marcia al V2day 05.10.06 15:24| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

@off shore 05.10.06 15:07

passaggio del catasto sotto le ali dei comuni quanto ci costerà?
non so ma prevedo tantissimo!

====================================

Ahhhh Bell'argomento questo!
Sai che da dieci anni e forse più ci sono i finanziamenti per dotare i comuni e gli enti sovracomunali di G.I.S. Geografical Information System che consentono anche l'immissione dei dati catastali. Si tratta di strumenti che gestiscono vettorialmente la geografia del territorio in tutte le forme e con tutte le informazioni correlate!
Sai che solo l'8% dei Comuni ha adottato questi sistemi, diffusissimi in tutta europa, e che solo il 2% li usa correntemnte?

Se i comuni fossero attrezzati di uomini e strumenti adeguati, altro che catasto...

Sai chi si è opposto all'attuazione di questi strumenti?

La sinstra e i sindacati perchè avevano paura di perdere posti di lavoro in subero.

Oggi lo fanno perchè sanno che i comuni dovranno assumere molte persone in più perchè non ci sono questi strumenti!

BRUTTI SCHIFOSI!!!

PAGHERETE TUTTO, PAGHERETE TUTTI!!

martino estate 05.10.06 15:23| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Quello che dici sarebbe sensato in un paese normale. Quello che dici poteva, e certamente era, essere valido per il Dott. Giorgio Ambrosoli.

Il dott. Giuffrida si sta scontrando con dei colossi. Questo è un fatto.

Il Dott. Giuffrida in una intervista recente ha manifestato amarezza per una battaglia che conduce da solo.

Il Dott. Giuffrida si chiedeva, nella stessa intervista, se fosse più giusto rifiutare altri incarichi.

E' sufficiente, sempre e comunque, in questo paese, fare il proprio dovere per poter vivere tranquilli.

La risposta è NO!

Fattene una ragione.

Andrea Giova
@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@


Come me e te, il Dott. Giuffrida ( come scrivi tu ) è responsabile delle sue azioni, torno a ripeterti che la giustizia non deve seere giusta solo quando ci torna comodo ma sempre.

Ripeto, per non svegliare i "compagni" dormienti ( come le cellule terroristiche ) e non farli arrabbiare.

Con questo non voglio difendere nessuno, Fininvest Dell'Utri o Berlusca in particolare!

Se subisco una dednuncia per molestie sessuali, un investigatore privato dopo le sue indagini conferma la mia molestia nei confronti di terzi ed il tribunale valutate le prove mi assolve, HO TUTTO IL DIRITTO DI CHIEDERE RISARCIMENTO A CHI MI HA DENUNCIATO E ANCHE ALL'INVESTIGATORE.

Roland Deschain 05.10.06 15:23| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

in previsione di un cambio di governo, si acquistano bandiere della pace e di color rosso usate , per decolorizzarle e ristamparle

occasione : 10 bandiere di questo genere in cambio di una azzurra o verde

ivana iorio 05.10.06 15:23| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

((((((MARCO TRAVAGLIO: Odo Gelli far festa))))))

LEGGI L'INTERO ARTICOLO CON CARICATURA DI COSTANZO QUI:
http://www.politikon.it/modules/news/article.php?storyid=1553

L’intervista di Maurizio Costanzo (tessera P2 n. 1819) a Vittorio Emanuele di Savoia (tessera P2 n. 1621) su Canale 5 diretto da Massimo Donelli (tessera P2 n. 2207) e di proprietà di Silvio Berlusconi (tessera P2 n. 1816) è stata un momento di grande televisione.

Sia per l'atmosfera di gaia rimpatriata, sia per un certo qual retrogusto di buon tempo antico. Tutto passa, tutto scorre, ma l'ancoraggio alla miglior tradizione nazionale non viene mai meno: la P2, se Dio vuole, è viva e lotta insieme a noi.

Prossimamente su questi schermi: Costanzo intervista Gelli (remake del celebre tete à tete sul Corriere del 5 ottobre 1980), Costanzo intervista Cicchitto, Costanzo intervista Berlusconi (ma questa dobbiamo averla già vista da qualche parte).
Domenica i due muratorini fingevano di non conoscersi.
Si davano del lei.

Fratello Maurizio, con fare paterno, anzi fraterno, dispensava buffetti al fratello Vittorio, trattato un po' come il fratello scemo:
"Principe, attento alle cattive compagnie, che poi la trascinano sulla cattiva strada".

"Dottore, la ringrazio di questa opportunità e dei buoni consigli".
"Principe, abbiamo letto le sue telefonate, non crede di doversi scusare?".

"Ma certo, Dottore, sono stato coinvolto senza saperlo, avrò fatto delle cattive scelte, degli errori, me ne pento e me ne scuso".
"Principe, che umiltà! Questa non me l'aspettavo, è una cosa molto importante". "Dottore, mi scuso con le donne, cosa si farebbe senza...".

"Principe, dovrebbe scusarsi anche con i sardi". "Ma certo, l'ho già fatto e scritto". "E poi, principe, ci sarebbe quel ragazzo, Hamer, morto a cavallo".
"Oh, dottore, m'è dispiaciuto molto il decesso di quel povero ragazzo, ma io non c'entravo nulla. Sa, io sono stato sempre armato soltanto di buone intenzioni"....CONTINUA AL LINK SOPRA!!!

Fabio Greggio 05.10.06 15:22| 
 |
Rispondi al commento

ma possibile che in Italia c'é gente
che ha ancora nostalgia di Beluska e dei suoi quattro amici ex fascisti, exseparatisti,
exmafiosi, che ogni volta che aprivano la bocca
creavano un caso internazionale?
lui e i quattro lecchini riciclati che gli girano intorno (ovviamente comprati, visto che parliamo del magnate piú ricco d'Italia)ci ha sputtanato per il mondo (una volta ho litigato con un tassista russo e alla fine mi ha gridato con odio: "mafioso, Berlusconi!!!)e ha esclusivamente fatto gli interessi del suo impero finanziario e mediatico, creato a colpi di bustarelle e con l'appoggio politico di Craxi.
voglio dire, a me Prodi non mi entusiasma, anzi.
ma meglio sempre uno schiaffo che un calcio nelle palle. suvvia. con il Berluska bisognava cambiarci il passaporto per andare all'estero, altrimenti ti ridevano in faccia...

Paolo Antonio Lovi Commentatore in marcia al V2day 05.10.06 15:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Beppe, ti dò l'argomento per domani,mi sembra molto importante...

[domandone : cosa fa il governo per ridurre a tutti - soprattutto i poveri che vanno a lavorare - il prezzo della benzina ?]

5 ottobre 2006
Petrolio ai minimi, ma la benzina resta cara.
Consumatori all’attacco. Per ogni famiglia 120 euro in più nell’anno.

‘‘Le compagnie petrolifere sono rapidissime quando si tratta di alzare il prezzo dei carburanti alla pompa a causa di congiunture internazionali, sorde quando quegli stessi fattori dovrebbero portare ad un abbassamento del prezzo della benzina’’. Lo sottolinea il presidente dell’Adoc Carlo Pileri, secondo il quale con il prezzo del barile di greggio a 68 dollari e il dollaro a circa 1,28 sull’euro il prezzo della benzina dovrebbe scendere nell’ordine di almeno il 5%. ‘‘Con la benzina a 1,24 euro/litro rispetto all’attuale 1,31 medio - spiega l’Adoc - il risparmio per le famiglie sarebbe di circa 8 euro sul consumo medio mensile, quasi 100 euro l’anno’’. L’associazione dei consumatori ha inoltre chiesto al ministro Bersani un intervento per combattere la doppia velocità del prezzo della benzina, sterilizzare l’Iva sui carburanti, approvare rapidamente la legge per uniformare l’Iva su gas da riscaldamento al 10%. ‘‘L’alleggerimento del peso economico sui costi energetici - conclude Pileri - può essere un importante passo avanti anche per la diminuzione dei prezzi dei generi di consumo e quindi un passo virtuoso verso il miglioramento dei villaggi delle famiglie, passaggio fondamentale per il rilancio della nostra economia’’.

Dello stesso avviso il presidente di Federconsumatori, Rosario Trafiletti che non si spiega come in questi giorni la verde venga quotata ancora tra 1,35 e 1,40 euro al litro mentre l’oro nero sia ai minimi storici. Trefiletti chiede che si intervenga al più presto, facendo cessare una speculazione ‘‘che comporta che tutti gli automobilisti spendano in più circa 170 milioni di euro al mese”.

Beatrice Postridi 05.10.06 15:20| 
 |
Rispondi al commento

PERCHE' NON PROVIAMO A METTERE AL GOVERNO DEPUTATI : FRANCESI, TEDESCHI, INGLESI, OLANDESI SPAGNOLI ?

UN PICCOLO NUMERO DI QUESTI E' UN BUON INIZIO, UN BUON NUMERO DI QUESTI POTRA' CAMBIARE MOLTE COSE.
OGNI DEPUTATO NON ITALIANO SOPPRIME UN DEPUTATO ITALIANO.
COSI' ANCHE X LE GRANDI AZIENDE.
PERSONALMENTE NON MI SENTO OFFESO ESSERE GOVERNATO DA STRANIERI, MI SENTO OFFESO ESSERE GOVERNATO DA MEZZE CALZETTE ITALIANE, DI CUI NON SI CAVA 1 RAGNO DA UN BUCO.
BISOGNA RICONOSCERLO, L'ITALIA NON SA GOVERNARE.

pierfranco pagnoncelli 05.10.06 15:18| 
 |
Rispondi al commento

martino estate 05.10.06 15:07
///////////////////////////////////

sì..va bene...però la prox volta che rispondi, accendi il cervello ok?

p.s.
le intercettazioni di berlusconi che parla con dell'utri di affari di mafia, le hanno fatte i carabinieri...
mica saranno dei comunisti anche loro?!
ciao scemotto!

Mario Scafroglia 05.10.06 15:14| 
 |
Rispondi al commento

@enrico maure 05.10.06 15:07

Beppe grazie a te E Giuffrida per il vostro sforzo.Entrambi rischiate un po'po' osando affrontare il clan Fininvest.

Come vedi la feccia d' italia si insidia anche nel tuo blog (leggendo certi commenti "ossequioisi" e qualunquisti).Mi auguro almeno che siano scritti da simpatici anzianotti da bar e non da giovani fessi.

=============================================

Giusto per riprecisare, e visto che sei stupido, ti ricordo che questo post è una bufala!! Ecco la dimostrazione:


In caso di falsa perizia per i periti ed i consulenti tecnici d'ufficio, esiste una precisa disposizione del c.p.c. :

"Art. 64 Responsabilità del consulente

Si applicano al consulente tecnico le disposizioni del Codice Penale relative ai periti (Cod. Pen. 314 e seguenti, 366, 373).
In ogni caso, il consulente tecnico che incorre in colpa grave nell`esecuzione degli atti che gli sono richiesti, e punito con l`arresto fino ad un anno o con l`ammenda fino a L. 20 milioni. Si applica l`art. 35 Cod. Pen.
In ogni caso è dovuto il risarcimento dei danni causati alle parti (att. 19, 20, 21).".
------------------------------
Se è partito un procedimento contro il perito/CTU probabilmente non c'erano gli estremi per applicare il "neminem laedere".

La vicenda mi pare un pochino vaga e di facilissima strumentalizzazione, personalmente trattandosi di materia particolarmente delicata(precisando che la consulenza tecnica d'ufficio è la mia attività principale), nella vicenda in questione userei più cautela.
Prudenza.

giuliano bes 05.10.06 14:22
-----------------------------------

La verità è che ieri Beppe Grillo ha toppato con il suo post che era chiaramente un tentativo di dileguarsi dalle critiche politiche.

Oggi invece ha scelto una linea aggressiva anti belusconiana. Voi siete quelli che comprano i suoi DVD e andate ai suoi spettacoli.
Io francamente avrei più timore ad andare contro le Cooperative e le Magistrature ROSSE!!

martino estate 05.10.06 15:13| 
 |
Rispondi al commento

Su "La Stampa" di oggi, c'è una foto pre elettorale di un signore con un cartello al collo con su scritto "sono un coglione"

L'articolo parlava della finanziaria ovviamente.
E nessun cartello poteva essere migliore.

Beppe, perchè non pubblichi oggi quell'articolo dal titolo "Scatenati coglione" di qualche tempo fa.

Sarebbe adesso il momento giusto per scatenarsi: e invece oggi, tutti zitti, cornuti e mazziati..

saluti.
Maurizio

http://www.Zigolo.net

Maurizio Caudana Commentatore in marcia al V2day 05.10.06 15:12| 
 |
Rispondi al commento

Se, invece, la giustizia italiana godesse di tempi rapidi come sarebbe giusto che fosse le cause per diffamazione (o comunicazione "scorretta") potrebbero essere la più grande delle occasioni per i cittadini italiani: penso alle pubblicità ingannevoli, che si basano sul fatto che la maggioranza degli spettatori televisivi (distratti) recepisca dalle reclame solo quello che i pubblicitari vogliono farci recepire.
Faccio un esempio (il primo che mi viene in mente): la pubblicità di actimel o qualcosa del genere, che è attualmente in rotazione, in cui si afferma, all'inizio dello spot, come fosse il titolo dello stesso, che il 90% degli italiani ritiene che il prodotto faccia bene. Ora, tralasciando il fatto che un sondaggio di opinione non sostituisce un'indagine scientifica, lo spot OMETTE di aggiungere una piccola ma decisiva appendice a quella affermazione, che dovrebbe suonare più o meno così:
"il 90% degli italiani INTERVISTATI afferma che il prodotto faccia bene."
Se la giustizia italiana fosse rapida, attraverso le cause contro le aziende che fanno questi spot (e sono tantissime), i cittadini (privati o class action) potrebbero FARLA PAGARE CARA (in tutti i sensi) a queste aziende, e noi avremmo indietro qualcosa di quello che ci spetta, e al quale non possiamo arrivare perché, in qualità di privati cittadini, siamo tagliati fuori dalle decisioni di chi muove enormi masse di capitali.
Saluti

geronimo del baldo 05.10.06 15:12| 
 |
Rispondi al commento

Affitto tenda già montata
in camping "La Luna Smorta"

A 3 metri dal mare
la notte entra acqua salata
ma esce dopo solo 3 ore.

Abbisogna di lieve cucitura al tetto
oppure potete metter su un
ombrello aperto se piove.

Piazzola collegata con corrente, luce, e gas.

Se piove però togliete corrente
e non lasciate utensili a 220v. in terra la notte
(per i motivi di allagamento di cui sopra).

In vicinanza piazzola c'è un camper con una
mignotta molto brava ed economica (max 45euro).
Se andate dovreste pagarle da parte mia 10 euro
che l'ultima volta non li avevo tutti.

grazie.

Don Ignazio Lopti - Matera

Don Ignazio Lopti 05.10.06 15:12| 
 |
Rispondi al commento

Din studiile efectuate pina in prezent in institute de cercetari medicale de prestigiu din Romania (Institutul Oncologic Bucuresti, Centrul de Cercetari Stiintifice Medico-Militare) rezulta ca preparatul NICOLIT are efect citotoxic mortal asupra unor celule tumorale la doze mai mici decit alte medicamente anticanceroase si reduce semnificativ p0otentialul cancerigen al acestor celule, aceste actiuni fiind superioare Ciclofosfamidei utilizata ca substanta anticanceroasa de referinta in cercetarile efectuate. Deasemenea, prin toxicitatea sa scazuta preparatul NICOLIT se incadreaza in grupa produselor "practic netoxice" , produsul administrat timp de 6 luni pe cale orala la animale de experienta fiind bine tolerat lam doze de peste 70 ori mai mari decit dozele preconizate a fi administrate la om.
******************************************
Ideea este complet noua. NICOLIT actioneaza in cu totul alt mod decat celelalte medicamente anticancerigene folosite in prezent. Cu toate ca face parte din categoria chimioterapicelor, el este un citolitic. Asta inseamna ca are capacitatea sa distruga celulele canceroase, spre deosebire de citostatice, care doar le opresc dezvoltarea. Mecanismul este simplu. Una din substantele componente deregleaza metabolismul celulei canceroase, facand-o sa nu mai discearna ce anume ii trebuie din mediul in care traieste, pentru a se dezvolta si inmulti. Astfel, in loc sa absoarba acidul fosforic - element esential dezvoltarii nucleului - celula canceroasa se va hrani cu o alta componenta a NICOLIT-ului, substanta care ii distruge nucleul. Celulele canceroase tinere sunt primele afectate, deoarece - de regula - au un metabolism mult mai dezvoltat, absorbind cu repeziciune substantele care o distrug. Oricat de greu ar fi de crezut, cele mai viguroase celule canceroase sunt primele "victime" ale preparatului nostru.
******************************************
qualcuno sa dirmi qualcosa ? e' un lavoro serio ? una bufala ?

ivana iorio 05.10.06 15:09| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Beppe io non capisco: delle due l'una o la perizia del Sig. Giuffrida non era corretta e veritiera oppure era sbagliata.
Se è vera la prima allora verrà assolto.
Se così non fosse, mi sembra un po' esagerato da parte tua chiedere solidarietà per un funzionario "disattento"!

virginia wolf 05.10.06 15:08| 
 |
Rispondi al commento

@Mario Scafroglia 05.10.06 15:01

se lo dici TE...
a ME sembrava più pazzesco avere il presidente del consiglio mafioso!
mah...questione di punti di vista!
======================================

MA NOI ABBIAMO UN PRESIDENTE DEL CONSIGLIO MAFIOSO E AVIDO!
LO DICONO I FATTI!!

Per quanto riguarda Berlusconi francamente con la magistratura che abbiamo non mi azzarderei a dire che un condannato, che è in politica, sia veramente colpevole!

E' probabile che in un futuro non tanto lontano si dovrà riprendere in mano tutte le carte perchè ho l'impressione che i boiardi e mafiosi siano al governo!

martino estate 05.10.06 15:07| 
 |
Rispondi al commento

Beppe grazie a te E Giuffrida per il vostro sforzo.Entrambi rischiate un po'po' osando affrontare il clan Fininvest.

Come vedi la feccia d' italia si insidia anche nel tuo blog (leggendo certi commenti "ossequioisi" e qualunquisti).Mi auguro almeno che siano scritti da simpatici anzianotti da bar e non da giovani fessi.

enrico maure 05.10.06 15:07| 
 |
Rispondi al commento

martino estate 05.10.06 15:01
///////////////////////////////////

se lo dici TE...
a ME sembrava più pazzesco avere il presidente del consiglio mafioso!
mah...questione di punti di vista!

Mario Scafroglia 05.10.06 15:04| 
 |
Rispondi al commento

vendo bmw 650 enduro del 2004 colore grigio . attacchi per valigie
abs
e scaldamanopole
26000 km
milano

potete scivere alla mia mail
lrienti@alice.it

luciano rienti 05.10.06 15:04| 
 |
Rispondi al commento

clicca sul mio nome!
diventa il giornalista ideale di Libero-La Padania-Il Giornale...
p.s.
è d'obbligo la propensione a leccare il culo al più ricco-potente-mafioso...


PRODI AFFONDA...

Sempre più isolato tutti aspettano la stoccata finale di Tronchetti Provera che dimostrerà che il peggior presidente del consiglio della storia voleva accaparrarsi, tramite apposita cordata, di Tim e Telecom gratis!

L'imbarazzo nella maggioranza è forte. Incontri nei corridoi di Camera e Senato si intrecciano tra rappresentanti della Maggioranza e dell'opposizione per trovare una via d'uscita prima del naufragio.

Si parla di un governo tecnico per aprovare la finanziaria guidato da Enrico Letta e una larga maggioranza dei due Poli escluse le ali estreme.

PER NASCONDERE TUTTO CIO' I GIORNALISTI FANNO SCIOPERO!!!! PAZZESCO!!!

martino estate 05.10.06 15:01| 
 |
Rispondi al commento

martino estate 05.10.06 14:56
//////////////////////////////////

se lo dici TE...
a ME sembrava più pazzesco avere il presidente del consiglio mafioso!
mah...questione di punti di vista!

Mario Scafroglia 05.10.06 15:01| 
 |
Rispondi al commento

OT (ironico) per Grillo:

La dimostrazione che avevi torto a proposito del caso della bambina bielorussa?

Il semplice fatto che ne abbia parlato in termini paragonabili (pietismo all'italiana) il buon viscido Vespa l'altra sera a Porta a Porta.

Nicola Mosti 05.10.06 14:59| 
 |
Rispondi al commento

****SILVIA BADA****

SONO UNA ZITELLONA TARDONA DEPRESSA DI DESTRA INSODDISFATTA.
VOGLIO IMPORRE LE MIE IDEE DA QUALUNQUISTA INSODDISFATTA PERCHE' MI FACCIO SCHIFO A GUARDARMI LA MATTINA E ODIO IL MIO STESSO ODORE!!!
VI ODIO TUTTI!!!

AHAHAHAH SALUTI DALLA RICCIONE!!!!!

Silvia Bada 05.10.06 14:58| 
 |