Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Oltre il semplice No!


Chico.jpg

Sì e No. Il Sì è positivo e il No è negativo. Il Sì è il semaforo verde, il No è il semaforo rosso. Il Sì è il futuro, il No il trapassato prossimo. I media sono sempre dalla parte del Sì. I politici sono sempre dalla parte del Si. I filibusti-finanzieri della Colf-industria sono sempre dalla parte del Sì. benettontronchettigeronzicimoliscaroni annuiscono sempre. Entusiasmati dal loro conto corrente positivo. Sì!
Sono tutti dalla parte del progresso. Degli inceneritori, delle privatizzazioni di acqua, autostrade, comunicazioni, delle centrali nucleari, dei tunnel per rimanere in Europa e del ponte per ricongiungere la Sicilia alla Madre Patria, della Legge Biagi, delle esternalizzazioni, delle razionalizzazioni. Sprizzano ottimismo, gioia e tanta, tanta, ma mai sufficiente riprovazione per chi dice No.
Il No è provinciale, infantile, di chi non ha ancora capito, tipico di quelli che hanno un giardino e non un posto macchina. Dei Nimby, dei No-Global, degli estremisti rispetto a chi sta al centro. Dei Valsusini, dei No-Tav, No-Tac, No-Parcheggi, No-Smog, No-Macchine, No-Consumi, No-Inquinamento.
Tutta feccia finanziariamente inutile. Dannosa per il business. Dannosa per le alleanze. E le alleanze sono sempre positive per chi ci guadagna. L’amministratore delegato di Abertis Salvador Alemany Mas, che dal nome ricorda Chico: Cico Felipe Cayetano Lopez Martinez y Gonzales, di Zagor, lo sa bene. Dopo l’operazione politica a novantagradi Zapatero(attivo)-Prodi(passivo), ha dichiarato: “Il problema è il sistema tariffario, non gli investimenti”. Sì all’aumento dei pedaggi, Sì all’azione che vola in Borsa. Ecco, questa frase è illuminante. Gli investimenti sono sempre a carico dei retrogradi del No e il pedaggio lo incassano sempre gli alfieri del Sì. I No non vogliono piegarsi. I Sì vogliono sempre procedere in avanti. Questa polarizzazione va invertita. Un No semplice non è più sufficiente. Bisogna andare oltre. E imparare a dire: “Sì: va a fanculo”.

Ps: Voglio ricordare Andrea Parodi dei Tazenda, un amico che ci ha lasciato.


Scarica l'ultimo numero del magazine Scarica "La Settimana" N°41
del 16 ottobre 2006

17 Ott 2006, 19:29 | Scrivi | Commenti (1209) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

Commenti

 

Si è fatto della legge Biagi e di tutta la precarietà nel lavoro,la maniera per aver in pugno i dipendenti! Oggi, con un lavoro precario, chi si attenta più a far valere i propri diritti e le proprie esigenze? Chi se la sente di scioperare in queste condizioni? E' un triste momento per noi lavoratori dipendenti assunti a tempo determinato! E poi perchè un lavoro in affitto deve essere legato a stipendi inferiori! Semmai dovrebbe essere vero il contrario.
Oggi lavorare in affitto, vuol dire essere licenziati due volte all'anno: il luglio e dicembre, perchè al lavoratore non vengano pagate le ferie! Per questi due mesi vuoti come si fa a campare?
Il lavoro precario può andar bene ad una azienda che comincia dal nulla: una parrucchiera, un bar, un piccolo artigiano, che è in fase di assestamento sul mercato, ma ad avvalersene sono in gran parte le ditte grosse, quelle assestate sul mercato, persino le Banche ricorrono a questo tipo di contratto. Tutte aziende che si potrebbero permettere di assumere a tempo indeterminato. Vedete, se un lavoratore viene assunto a tempo indeterminato, al massimo potrà fare un bel regalo a chi lo ha assunto, ma se un responsabile aziendale si serve di ditte di lavoro in affitto è facilissimo, data la disonestà dilagante, che percepisca una tangente per ogni ora lavorata e per tutti i dipendenti e per sempre! Per questi due motivi la legge Biagi ha preso tanto piede in Italia, portando tanto guasto sociale. Guasto che alla fine si sta rivoltando, per mancanza di soldi, proprio contro quelle aziende che hanno invocato questa legge schifosa!

maurizio biondi 12.12.08 09:19| 
 |
Rispondi al commento

Vorrei avere pareri in merito a questo mio modesto parere:
ritengo che durante la vita lavorativa di un indivuo le sue capacità debbano essere proprozionate agli stipendi, ma quando l'individuo è fuori dal mondo lavorativo cioè vecchio, perchè devono esistere pensioni d'oro e pensioni misere che fanno vivere i poveri vecchietti con lo spettro della miseria!!!!
improduttivo è l'ex medico ed improduttivo l'artigiano, pertanto a mio avviso quello che deve essere ritoccato è proprio questa discriminazione che io ritengo razziale perchè durante la vita lavorativa del privilegiato che ha avuto i mezzi e i clientelismi per ottenere un lavoro ben remunerato egli ha potuto costruirsi un futuro di vecchiaia serena a differenza di tanti poveri lavoratori del sud che hanno lavorato per la maggior parte a nero e che la busta del TFR tanto cotesto l'hanno solo firmata.Non mi si risponda che ci sono le autorità compententi a difenderli perchè la realtà del SUD la conosce solo chi ci vive.
Togliamo ai ricchi per dare ai poveri ci vorrebbero le palle ai vari senatori deputati funzionari che percepiscono pensioni d'oro e continuano a poter essere "arroganti" verso i loro poveri e miseri co-pensionati!!!!!!!!!!!!!
Amelia Antonelli

amelia antonelli 25.10.06 18:37| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Beppe, sei un grande
scusa, posso dirti una cosa? io sono uno, ma ho tante persone che la pensano come me, per questo ti chiedo: invece di parlare, invece di scrivere, invece di questionare (che sono tutte cose utilissime comunque), perchè finalmente non scendiamo in strada PACIFICAMENTE? forse ti seguirebbero tante persone, pacifiche come me, come te, come mio padre, mia madre, mia sorella, i miei amici? SIAMO STANCHI DI SUBIRE LA M....A DEI NOSTRI DIPENDENTI!
ciao
una persona come tante altre

davide pagnotta 25.10.06 18:34| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe Grillo voglio portare alla tua attenzione quello che continuano a propinarci in Rai nonostante ora ci sia un governo di centro sinistra che vara una finanziaria di lagrime e sangue perche' siamo alla bancarotta.Ogni sera non fanno vedere altro che programmi in cui regalano centinaia di migliaia di euro in giochi vari stupidi o strappa lacrime mentre per i pensionati con pensioni da miseria non trovano un sol centesimo, oltretutto hanno gia annunciato che ci sara' di nuovo un aumento del canone TV. ma dobbiamo proprio continuare a pagarlo questo canone?E' vero che abbiamo il telecomando per cambiare canale ma le trasmissioni veramente interessanti sono veramente poche.Per dei pensionati come noi che la sera stanno in casa perche' uscire la sera ormai non e' molto igienico con tutta la delinquenza che c'e non ci rimane altro da fare che cercare qualcosa di decente in trasmissioni come Report,Che tempo che fa',Anno Zero avremmo voglia di ridere di vedere ancora te in TV di altri comici bravi e intelligenti come Sabina e Corrado Guzzanti come la Dandini ma questi programmi li metto in onda sempre in tarda serata.Non vogliamo piu' vedere i personaggi come Vespa e tutti gli altri personaggi da buffet.Io e mia moglie vorremo partecipare alla sottoscrizione per il piccol Robertino vorremmo sapere come fare.Forza Grilli tutti uniti mandiamoli tutti RESET.salutissimi da Franca e Romano.

romano negromanti 25.10.06 16:54| 
 |
Rispondi al commento

Mi vergogno io per i gestori di questo Blog e per Beppe Grillo perchè inspiegabilmente vengono continuamente cancellati i nostri Post che riguardano gli stessi argomenti trattati dal Beppe, anche se si ripostano!

Cosa vuole dire questa discriminazione da parte di chi si sente superiore e migliore di altri?. La cosa più repellente per quanto mi riguarda è che questa mattina Giacomo Montana aveva pubblicato una bella poesia dedicata a sua madre che è scoparsa la scorsa settimana. E' stata cancellata anche questa. Siamo al livello di non rispettare neppure i morti e coloro che soffrono per la scomparsa dei propri cari!!!

C'è qualcuno che si dovrebbe "resettare il cervello".

I soliti falsi, scontati frequentatori di questo Blog che spesso si cambiano anche Nome e Cognome cosa ne pensano? Credono davvero che qui si pratichi una politica migliore di quella che è tuttora al Governo? Non sarà che Beppe Grillo vuole sfruttare il favore popolare per salire a quei posti di comando e poi essere peggio degli altri? La stessa cosa la ha fatta il suo amico Di Pietro che per anni ha ignorato un caso grave come il mio. Sospetto che anche grazie a lui mi trovo nella rovina più totale. Lettori SVEGLIATEVI!!!!!!!! G. Nigris

G. Nigris 25.10.06 14:23| 
 |
Rispondi al commento

ricordate il caso di Mourad Akhay, bene, venerdì a firenze si farà una conferenza stampa per chiedere forte due cose la cittadinanza onoraria e la medaglia al valore. Potresti caro Beppe rilanciare due righe per darci una mano a sostenere il nostro Mourad. grazie

"Dal blog di Beppe Grillo
Mourad Akhay si butta nell’Arno lo scorso dicembre per salvare un ragazzo italiano con disturbi mentali. Mourad è marocchino e lavora in nero come ambulante al Mercato Multietnico di Firenze. Il sindaco di Firenze, stupito dal coraggio di Mourad nello sfidare terribili malattie infettive tuffandosi nella cloaca che attraversa Firenze, gli chiede di esprimere un desiderio. Quello che desidera più di ogni altra cosa. Un po’ come nelle favole. Mourad esprime il suo desiderio: un permesso di soggiorno che gli consenta di lavorare in Italia. Domenici promette. In marzo Mourad, non ricevendo notizie dal sindaco, gli scrive una lettera in occasione del “Decreto Flussi 2006” per gli stranieri chiedendo l’inoltro di una domanda al governo per la sua permanenza in Italia per motivi di lavoro. Nessuna risposta.
Nove mesi dopo Mourad è sempre in Italia, è sempre vicino all’Arno in caso di bisogno, è sempre ambulante, è sempre in nero. Domenici è sempre sindaco. Una storia a lieto fine. Domenici per evitare altre imbarazzanti manifestazioni di riconoscimento nei confronti di Mourad, o di altri marocchini dediti al salvataggio, ha allestito, vicino al Ponte Vecchio, un allevamento di cani Terranova da usare in caso di necessità. Salvano le persone, ma poi non chiedono nulla, tranne qualche osso. Al posto del permesso di soggiorno gli basta una medaglietta..."

Regina Altieri 25.10.06 13:52| 
 |
Rispondi al commento

Disdettiamo il canone Rai, non finanziamo le corporazioni sindacal-ministerial-partitiche dei privilegiati, dei parassiti, degli oligopolisti, e delle privative.
Entro il 31 dicembre p.v. fai la disdetta e cessa immeditamente di pagare il canone rai. Per sapere come si fa vai su:

www.mabonline.org/canonerai.php

DISDETTA IL CANONE RAI
www.mabonline.org/canonerai.php
DISDETTA IL CANONE RAI
www.mabonline.org/canonerai.php
DISDETTA IL CANONE RAI
www.mabonline.org/canonerai.php
DISDETTA IL CANONE RAI
www.mabonline.org/canonerai.php
DISDETTA IL CANONE RAI
www.mabonline.org/canonerai.php
DISDETTA IL CANONE RAI
www.mabonline.org/canonerai.php
DISDETTA IL CANONE RAI
www.mabonline.org/canonerai.php
DISDETTA IL CANONE RAI
www.mabonline.org/canonerai.php
DISDETTA IL CANONE RAI
www.mabonline.org/canonerai.php
DISDETTA IL CANONE RAI
www.mabonline.org/canonerai.php
DISDETTA IL CANONE RAI
www.mabonline.org/canonerai.php
DISDETTA IL CANONE RAI
www.mabonline.org/canonerai.php
DISDETTA IL CANONE RAI
www.mabonline.org/canonerai.php
DISDETTA IL CANONE RAI
www.mabonline.org/canonerai.php
DISDETTA IL CANONE RAI
www.mabonline.org/canonerai.php
DISDETTA IL CANONE RAI
www.mabonline.org/canonerai.php
DISDETTA IL CANONE RAI
www.mabonline.org/canonerai.php
DISDETTA IL CANONE RAI
www.mabonline.org/canonerai.php
DISDETTA IL CANONE RAI
www.mabonline.org/canonerai.php
DISDETTA IL CANONE RAI
www.mabonline.org/canonerai.php
DISDETTA IL CANONE RAI
www.mabonline.org/canonerai.php
DISDETTA IL CANONE RAI
www.mabonline.org/canonerai.php
DISDETTA IL CANONE RAI
www.mabonline.org/canonerai.php
DISDETTA IL CANONE RAI
www.mabonline.org/canonerai.php
DISDETTA IL CANONE RAI
www.mabonline.org/canonerai.php
DISDETTA IL CANONE RAI
www.mabonline.org/canonerai.php
DISDETTA IL CANONE RAI
www.mabonline.org/canonerai.php
DISDETTA IL CANONE RAI
www.mabonline.org/canonerai.php
DISDETTA IL CANONE RAI
www.mabonline.org/canonerai.php

Antonio De Franco 24.10.06 23:15| 
 |
Rispondi al commento

C'è sciopero dei giornalisti e la radio (RAI) sta trasmettendo canzoni bellissime una dietro l'altra. Possibile che ci voglia uno sciopero per sentire buona musica? Ciao

carlo richero 24.10.06 22:02| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

come mai è calata la benzina'ed anche il gpl'ha ma è vero siamo in autunno,che sciocco non mi ero accorto.e queste stramaledette autostrade,se non ricordo male,circa trentacinque anni fà forse più che meno non havremmo già dovuto essere in pari'MA cosa stà accadendo in italia',ve lo dico io..............NULLA.

romano negromanti 24.10.06 20:25| 
 |
Rispondi al commento

in germania , olanda , paesi bassi le autostrade sono gratis; se il loro investimento iniziale è stato ammortizzato con decenni di pedaggio perché non è possibile renderle gratuite ANCHE IN ITLIA?
Posso essere in accordo con un pagamento di un pedaggio più alto solo se l'incasso va allo stato ,ma che vada ai benetton , per comprarsi ancora pezzi di argentina questa è uan cosa scandalosa.
Peggio ancora agli spagnoli: noi le costruiamo, noi le utilizziamo i nostri soldi invece di rimanerci in tasca vanno a madrid a fare contento zapatero è semplicemente una vergogna.Nessun buon padre di famiglia affitta il corridoio di casa propria ad un vicino e ci paga un pedaggio per passarci.I nostri politici si devono rendere conto che sono pagati per fare gli interessi di noi italiani non per qulache gruppo di potere finanizario , se non lo capiscono e ora CHE LI RIMANDIAMO A CASA.

Giovanni Bordoni 24.10.06 10:12| 
 |
Rispondi al commento

Chissà fino a quando noi italiani staremo chini a farci trapassare le terga....

Patrick De Angelis 24.10.06 07:38| 
 |
Rispondi al commento

cari ragazzi unversitari, perche non invitiamo a giro in ogni sede universitaria beppe grillo per fare un pò di sana e giusta informazione?
TORINO

UMBERTO ROSATI 23.10.06 23:51| 
 |
Rispondi al commento

SEGNALAZIONE!
Attenzione, da questo post sono scomparsi tutti i commenti inseriti tra le 20.36 e le 22.04 e quelli inseriti tra le 22.04 e le 23.03.
Che fine hanno fatto?
Grazie

Martina Ferrari 23.10.06 08:51| 
 |
Rispondi al commento

A tutti gli italioti,
per fortuna gli str..zi come voi sono sempre più rari.
Quando noi cittadini powerless ci autoorganizziamo per difenderci dobbiamo sorbirci le cretinaggini degli inteligentoni che si ergono a giudici delle libere scelte dei fratelli.
HAI LA MENTALITA' DELLO SCHIAVO, LO CAPISCI???
PERCHE' NON RIVOLGI A CGIL, CISL, UIL, ED ALLE LORO PRASSI SFRUTTATRICI E CORPORATIVE (LE TRATTENUTE INPS) GLI STESSI DUBBI CHE SOLLEVI PER LE PRASSI AUTO ORGANIZZATE DA NOI???
PERCHE' DEVI PRESUPPORRE COSE OSCURE E NASCOSTI INTERESSI QUANDO DECIDIAMO IN MODO AUTONOMO E LIBERO???
HAI PAURA DELLA RESPONSABILITA', DELLA AUTONOMIA E DI DECIDERE LIBERAMENTE???
-----
Come Fratelli! Fratelli di che? Vedi che non hai capito un ca..zo ancora una volta! Noi siamo fratelli, si fratelli di Italia.
L'Italia s'è desta e non paga più il canone rai.
La disdetta MAB è l'elmo di scipio.
-----
Noi operiamo per liberare dalle catene della schiavitù mentale le persone incatenate come Te. Pr questo dobbiamo trattarTi male per scuoterTi dal torpore della rassegnazione.
NON FINANZIAMO IL REGIME CORPORATIVO SINDACAL BUROCRATICO.
NON PAGHIAMO IL CANONE RAI, DISDETTIAMOLO.
RIAPPROPRIAMOCI DELLA NOSTRA LIBERTA'.
NON SUBIAMO PIU', RISTABILIAMO LA NOSTRA DIGNITA'.
DISDETTA IL CANONE RAI.
VAI SU WWW.MABONLINE.ORG/CANONERAI.PHP
DISDETTA IL CANONE RAI.
VAI SU WWW.MABONLINE.ORG/CANONERAI.PHP
DISDETTA IL CANONE RAI.
VAI SU WWW.MABONLINE.ORG/CANONERAI.PHP
DISDETTA IL CANONE RAI.
VAI SU WWW.MABONLINE.ORG/CANONERAI.PHP
DISDETTA IL CANONE RAI.
VAI SU WWW.MABONLINE.ORG/CANONERAI.PHP
DISDETTA IL CANONE RAI.
VAI SU WWW.MABONLINE.ORG/CANONERAI.PHP
DISDETTA IL CANONE RAI.
VAI SU WWW.MABONLINE.ORG/CANONERAI.PHP
DISDETTA IL CANONE RAI.
VAI SU WWW.MABONLINE.ORG/CANONERAI.PHP
DISDETTA IL CANONE RAI.
VAI SU WWW.MABONLINE.ORG/CANONERAI.PHP
DISDETTA IL CANONE RAI.
VAI SU WWW.MABONLINE.ORG/CANONERAI.PHP
DISDETTA IL CANONE RAI.

Antonio De Franco 22.10.06 17:26| 
 |
Rispondi al commento

Si possono leggere delle notizie interessanti in un sito la cui pubblicazione qui viene impedita. Se volete informarvi cliccate su “sorriso e dolore” . Grazie e buona domenica a tutti.

sorriso e dolore 22.10.06 12:17| 
 |
Rispondi al commento

sì, caro Beppe, dietro a un NO ci sta spesso l'idea che un "altro mondo è possibile". E' questo quello che nasconde lo scrivano di Melville, Bartleby, personaggio strano, ma istruttivo, decontaminante rispetto a chi cercando il nostro sì, vorrebbe solo usarci.
C'è bisogno, caro beppe, di sovranità personale da esercitarsi, ma non solo, coi Sì e coi No. Decisioni sovrane, sedimentazioni referendarie.
ciao, Marco


Poche migliaia di persone a Vicenza per difendere il diritto ad arricchirsi evadendo il fisco, manifestazione promossa da uno degli uomini più ricchi del mondo e dal più evasore d'Italia, un uomo che dà di bugiardo agli altri, ma cos'è l'evasione se non una grossa menzogna oltre che un furto alla società?

Qualche migliaio di persone a Foggia contro il caporalato per difendere il diritto di sopravvivenza dei più poveri del mondo, manifestazione promossa dai sindacati per gli sfruttati, e cos'è lo sfruttamento se non uno dei maggiori reati contro l'umanità?

Sarebbe curioso sapere se ha mosso più gente l'avidità o la pietà!

viviana vivarelli 21.10.06 15:12| 
 |
Rispondi al commento

Voi affidereste una enorme somma di danaro a un amministratore per curare i vostri interessi, sapendo che, dopo tale affidamento, quello scapperà con la cassa e voi non potrete fare o dire più nulla sul suo operato né revocargli la delega? No, certo.
Eppure quella che chiamiamo "democrazia" è fatta appunto così.
L'articolo 67 della Costituzione recita:
"Ogni membro del Parlamento rappresenta la Nazione ed esercita le sue funzioni senza vincolo di mandato".
Absolutus, sciolto..
Ho sempre pensato che questo articolo fosse più che ambiguo, ingannatore.
Forse i Padri Costituenti pensavano che Deputati e Senatori non dovessero dipendere da grossi poteri economici, mafie, chiese, corporazioni.. ed esserne vincolati, ma il risultato è stato la totale indipendenza dalla sostanza del nostro mandato elettorale, l'irresponsabilità più totale verso i motivi per cui li abbiamo votati e persino il programma (leggi promessa) con cui ci hanno strappato il voto.
Quel che accade dopo il voto, in ultima analisi è che non possiamo né revocare né penalizzare l'operato di un eletto che ci disgusta profondamente tradendo tutte le nostre aspettative e il suo programma elettorale, commettendo reati o allacciando relazioni innominabili.
Il voto è molto più di una grossa somma di denaro, è un valore che non ha prezzo, ma noi siamo obbligati a regalarlo, mani e piedi legati, a qualcuno che non dipenderà mai dalla nostra valutazione successiva e non sarà mai responsabile delle sue azioni.
E questo è antidemocratico

In Inghilterra c'è un sito dove ognuno può trovare facilmente il suo rappresentante politico di zona, può scrivergli, quello è obbligato a rispondergli e deve riceverlo in certe ore prefissate. L'eletto ha l'obbligo del mandato e ne risponde, e se non realizza quel che ha promesso, viene cacciato, anche a metà mandato.
Questo è un po' più democratico, mi pare.
Responsabilità vuol dire rispondere di.. a...
Questo è un governo di irresponsabili

viviana vivarelli 21.10.06 14:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Manifestazione della Cdl a Vicenza

Piccolo appunto comico: uno degli striscioni declamava "W il baccalà e abbasso il mortadella!"
Sappiamo del baccalà alla vicentina, che è pure buono, ma baccalà indica anche qualcosa di impietrito e rigido e il riferimento al baccalà davanti al ligting quasi immobilizzato di Berlusconi ci è sembrato irriverente, anche se ormai per conservarlo non gli resta che il sale, e vederci dietro il povero viso scomposto e quasi inespressivo di Bossi... basta, non vogliamo infierire!

Silenzio assordante dei media sulla manifestazione di Foggia, fatta lo stesso giorno, contro il caporalato...
Ma il 21 novembre, a Bologna, si replica...

Il governo dice che a Foggia ha cominciato a muoversi.
Dice che anche sull'evasione fiscale ha cominciato a muoversi.
C'era un gioco che facevamo da piccoli, 1,2,1..Stella, un passo da formica, due passi da pulce... anche lì cominciavamo a muoverci.

Per ora stendiamo un velo pietoso...

viviana vivarelli 21.10.06 13:56| 
 |
Rispondi al commento

Aumenteranno ancora i pedaggi???
O_o
Caro Beppe, io mi trovo spesso a fare l'autostrada, credo, più cara d'Italia: la Bretella (Lucca-Viareggio 2,20 euro!)
L'altro giorno pensavo: non è che si potrebbero almeno prevedere degli abbonamenti per i pendolari o, comunque, gli affezionati?
Insomma, pensa come sono disillusa a 24 anni: non spero che le strade siano gratuite, vada per i pedaggi come nel medioevo... Ma almeno non potrei avere, non so, una tessera punti? Una fidelizzazione qualunque, che almeno mi diano un premio...?
O, anche meglio, un abbonamento a punti, come per lo skypass!
Secondo me le autostrade italiane sulle piccole tratte sono piene di pendolari... Se ci fosse un "bretella-pass", 10 pedaggi a 10 euro, io lo farei subito, e sono sicura che non sarei la sola!

Grazie dello spazio
Francesca

P.s. vorrei anche aggiungere che
a. no, non posso prendere il treno perchè di notte non c'è
b. il telepass è una truffa!!! Pago un canone mentre il mio passaggio costa meno alle autostrade che non devono pagare l'impiegato alla sbarra... E il pedaggio mi costa pure uguale!!!

Francesca Cima 21.10.06 13:36| 
 |
Rispondi al commento

Ci dice poco Nostra Signora Televisione sulla manifestazione di Vicenza di B. Ci manca la frase di prammatica: "Secondo la questura, i manifestanti erano..", e giù una cifra ridicola pari in genere a 1/5 o peggio degli intervenuti
Non ci sono nemmeno le foto da elicottero a farci vedere se Piazza dei Signori era piena o mezza vuota ma sembrano poche migliaia gli intervenuti e, di fronte ai 3 milioni di Cofferati, sono sbrindelli

Bella scelta quella di Vicenza (790.000 abit.), localismo spicciolo, tasso di evasione fiscale il più alto d'Italia (61,2%?), cuore del nordest ipocrita e arricchito! Così la presenza dei padroncini leghisti è assicurata. Sarebbe andata peggio se la manifestazione fosse stata fatta altrove. Ma per un ex capo di governo che vuol rappresentare più della metà degli italiani e tutti quelli che lavorano, perché gli altri o sono scansafatiche o imbecheriti dai sindacati, che onta non essere a Milano! Una metropoli che meglio rappresenterebbe il neoliberismo rampante del Cavaliere! Ma si vede che del doman non v'è certezza e la ex patria socialista non dava garanzia di affidabilità di piazza!

Eclatante il solito ricorso di B alla proiezione, meccanismo psicologico con cui si imputano agli altri i propri vizi, è una vera perla quel Prodi-Pinocchio sventolato dal più grande bugiardo d'Italia (come lo chiama Montanelli)! Non che gli altri politici in quanto a bugie o false promesse se la passino male, ma che una qualche questione morale sia sbandierata da chi sulla menzogna e il nascondimento ha fatto la sua fortuna è un po' grossa!
Ma si vede che Moretti ha fatto un film-verità e che B davvero ricevette dal cielo una valigiata di soldi e di lì cominciò a levitare.

6 volte la banda comincia l'inno di Mameli, e 6 volte la piazza risponde con una bordata di fischi, a maggior conferma che quelli che manifestavano in piazza possono essere considerati non italiani

Intanto si tace sulla manifestazione di Foggia contro il caporalato...

viviana vivarelli 21.10.06 13:36| 
 |
Rispondi al commento

Aumenteranno ancora i pedaggi???
O_o
Caro Beppe, io mi trovo spesso a fare l'autostrada, credo, più cara d'Italia: la Bretella (Lucca-Viareggio 2,20 euro!)
L'altro giorno pensavo: non è che si potrebbero almeno prevedere degli abbonamenti per i pendolari o, comunque, gli affezionati?
Insomma, pensa come sono disillusa a 24 anni: non spero che le strade siano gratuite, vada per i pedaggi come nel medioevo... Ma almeno non potrei avere, non so, una tessera punti? Una fidelizzazione qualunque, che almeno mi diano un premio...?
O, anche meglio, un abbonamento a punti, come per lo skypass!
Secondo me le autostrade italiane sulle piccole tratte sono piene di pendolari... Se ci fosse un "bretella-pass", 10 pedaggi a 10 euro, io lo farei subito, e sono sicura che non sarei la sola!

Grazie dello spazio
Francesca

P.s. vorrei anche aggiungere che
a. no, non posso prendere il treno perchè di notte non c'è
b. il telepass è una truffa!!! Pago un canone mentre il mio passaggio costa meno alle autostrade che non devono pagare l'impiegato alla sbarra... E il pedaggio mi costa pure uguale!!!

Francesca Cima 21.10.06 13:34| 
 |
Rispondi al commento

per i sig.ri

< Pensieri Elevati alias Giancarlo Fontana
< antonio cataldo

in riferimento ad alcuni post precedenti Lira / Euro , eruditemi un pochino e spiegatemi in parole terra a terra ma in modo analitico, per qual motivo con la lira si sarebbe pagata la benzina tre volte tanto .

in attesa di una vostra risposta in merito , vogliate gradire i miei piu' cordiali saluti

antonio cav. riccio


ho bisogno di un consulente, per caso fate parte della categoria dei consulenti globali ?

Claudio Vindimian 21.10.06 12:46| 
 |
Rispondi al commento

#################################################

Ragazzi, ammetto di aver votato Prodi, ma questa non posso non pubblicarla....

#################################################
Clicca sul mio nome per saperne di più.

Franco Dutti 20.10.06 15:39| 
 |
Rispondi al commento

Postato da Beppe Grillo il 19.10.06 19:50

".... soli che mettiamo da parte..."
>>>>>>>>>>>>>>

Infatti li mettiamo da parte come lavoratori... solo che li gestiscoo le aziende: ci mangiano sugli interessi, e pretendono chissà quale diritto... come se avessero diritto sui soldi degli altri.

Una fetta di denaro che fa gola ai privati (riuniti in organizzazioni di deliquenti spietatisssimi e senza scrupoli).

Il governo gli viene addirittura incontro... riconoscendogli opzioni e diritti illegittimi...
l'oggetto del contendere è chi deve gestire questa fetta di Capitale (i lavoratori sono totalmente esclusi da tutto questo) in pratica i bastardi vorrebbero la totale gestione di un capitale che non gli appartiene e tutto ciò avviene escludendo i soli, unici, legittimi proprietari del Capitale stesso.

I servi infami (tifosi dei valori più infami che la Mafia esprime...) parteggiano per Confindustria e per le organizzazioni delinquenziali, credendo di prendere parte a posizioni di opposizione... ma in realtà si rendono servi e sostenitori dell'Infamia (che probabilmente si portano dentro a livello di DNA).

Il governo Prodi è contro i lavoratori poiché servo delle Aziende. Bisogna delegittimare la sinistra là dove produce revisionismo filo-aziendalista.

Sciopero del Voto. Ricatto Elettorale.
Bloccare la politica filo Partita IVA delle sinistre.

Massimo Greco Commentatore in marcia al V2day 19.10.06 22:08| 
 |
Rispondi al commento

Sul Zapatero di sinistra credo di avere forti dubbi. Anche Blair "dicono" essere di sinistra.

Carlalbertto Iacobucci 19.10.06 20:44| 
 |
Rispondi al commento

i no....un no cari miei secondo me è da dire alla situazione degli studenti universitari che nessuno caga!
io sono uno di quelli e credetemi è una cosa veramente allucinante sapere che uno non ha futro.
è allucinante dalla mattina quando mi alzo fino alla sera quando saluto la mia ragazza e guardandola negli occhi so che il nostro futuro sarà in ballo tra un lavoro a tempo determinato e l'altro.
un no cari miei è da dire per chè è ora che finalmente in questo "bel assurdo paese"...i vecchi lascino il posto ai giovani, che ci sia lavoro vero e non mezzi termini per indicare contratti che in tutti i casi te lo mettono in quel poso.
vorrei sfidare chiunque a lavorare per un qualsiasi progetto..magari nel mio caso un progetto che riguarda il proprio futuro e saper già in partenza che tanto tutto quello che si farà non servirà a niente.....sarà solo tempo buttato!!!.
come si pretende che un giovane al giorno d'oggi possa e voglia crearsi una famiglia, amare una donna con la sicurezza di poter costruire un futuro con lei, come si può pensare di spalmare quatto riforme in croce e aver risolto tutto!
io dico NO a questa situazione,che lede un diritto fondamantale sul quale addirittura la repubblica si fonda, sul quale ogni essere umano spera: il lavoro.

marco marmiroli 19.10.06 19:20| 
 |
Rispondi al commento

Ma Zapatero non era di sinistra?
Essere di sinistra non significa anche pensare che certi servizi (tipo le autostrade) e` meglio che siano dello Stato? Essere di sinistra non voleva dire che bisogna difendere i piu` deboli a livello internazionale contro i padroni? E perche' non difende noi sfigati italiani, invece di Abertis? Non e` che gli interessa piu` l'interesse specifico della Spagna, indipendentemente da concetti di destra o sinistra?
Non mi piace questo entusiasmo che in Italia c'e` per Zapatero.
Comunque almeno un aspetto positivo ci sara`: le tariffe autostradali aumenteranno e la gente usera` un po' meno la macchina, forse ne comprera` anche qualcuna in meno, dara` meno soldi a Montezuma e si respirera` un'aria un po' migliore. Usate i mezzi pubblici!!

Arcangelo Malvi 19.10.06 19:04| 
 |
Rispondi al commento

La censura dei post, sopratutto se non offendono nessuno... è una gran brutta cosa!!!

Carlo Idini 19.10.06 15:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sono di Salerno e vivo a Roma da un anno. Vorrei dire a Beppe e a tutti gli amici ambientalisti, ecologisti, naturisti etc. che li ammiro molto e condivido le loro battaglie. Nel caso degli inceneritori, però, vorrei rivolgere a tutti un appello: NON ROMPETE I COLGIONI! Al sud ABBIAMO BISOGNO degli inceneritori perchè ormai la spazzatura ha ricoperto strade, marciapiedi, spiagge e quant'altro! Può essere che questi aggeggi avvelenino l'aria ma la spazzatura che fermenta nei campi coltivati e sotto i balconi dei palazzi avvelena di più. E poi non è che se non fai gli inceneritori ti ritrovi l'aria pulita. Io, come dicevo, vivo ormai a Roma da un anno e mi muovo in scooter per recarmi al lavoro. 1 QUARTO D'ORA FERMO AD UN QUALSIASI INCROCIO DI ROMA TOGLIE DIECI ANNI DI VITA AI MIEI POLMONI! Questo per dire che l'aria è inquinata già, CON o SENZA inceneritori. Solo che con l'inceneritore almeno avremo strade, piazze e spiagge più pulite. Credetemi, la non costruzione degli inceneritori in Campania può beneficiare solo ed esclusivamente i clan camorristici. Che poi i medesimi clan si appalteranno la costruzione degli inceneritori stessi, quello è un problema a parte. Io non dico che l'iceneritore sia la soluzione ai mali della Campania, però al momento mi sembra l'unica cosa che potrà evitare, in futuro, di doverci sorbire Bertolaso che pretende di risolvere l'emergenza rifiuti spostando gli stessi in regioni limitrofe o paesi stranieri. Peccato che noi Regione Campania per fare in via ufficiale questi trasferimenti di "monezza" paghiamo fior di quattrini a Germania e Romania, mentre i clan del casertano per far fare il percordo inverso (nord-->sud) alle scorie tossiche si fanno pagare cifre irrisorie che però, moltiplicate per l'enorme quantità di rifiuti velenosi che le azienda hanno interesse a smaltire illegalmente, si traducono in un giro d'affari miliardario.

pietro de simone 19.10.06 15:11| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

2
Dice l'Istat che il costo della vita, nell'ultimo lustro, è cresciuto complessivamente del 13%? Bene: il peso sulle pubbliche casse degli organi costituzionali è aumentato del 36,56%.
Fatta la tara all'inflazione, del 24%. In moneta reale: 343 milioni, 151 mila e rotti euro. Cioè 664 miliardi di lire. In più.
Per carità, alla larga dal qualunquismo. Viva la democrazia, viva il Parlamento, viva il Quirinale. Ma possibile che la macchina del Colle proprio non potesse risparmiare un cent dei 64 milioni di euro in più che costa oggi rispetto al 2001? E a Palazzo Madama, sinceramente, non potevano dare una sforbiciatina ai 147 milioni e mezzo di euro supplementari di spese correnti che hanno fatto lievitare i costi fino a 527 milioni l'anno? E a Montecitorio, non potevano limare le stesse spese correnti perché non si impennassero fino alla quota di 940 milioni, con un aumento di 124 milioni? Le percentuali dei rincari (veri, al di là dell' inflazione) sono lì, sotto gli occhi: dal 2001 ad oggi la macchina del Quirinale costa il 42% in più, quella del Senato il 39%, quella della Camera il 15%, quelle della Corte Costituzionale e del Csm intorno al 29%. Colpa della maggioranza di destra e di Berlusconi, che al momento di prendere in mano il Paese aveva promesso che con lui lo Stato e i suoi organismi sarebbero stati più snelli? Sì. Ad esempio il bilancio del Senato di cui parliamo è stato presentato il 9 febbraio e quello della Camera il 15 marzo. Però non sono stati mai seriamente contestati dalla sinistra prima delle elezioni e sono stati poi approvati nelle ultime settimane dalla maggioranza d'oggi. Di più: la stessa finanziaria "lacrime e sangue" voluta da Romano Prodi per il 2007, prevede sventagliate di tagli ovunque, meno che per gli organi costituzionali.
Che ci dovrebbero costare (auguri) altri 38 milioni di euro supplementari. Chi è senza peccato scagli la prima pietra.

alex bergamasco 19.10.06 15:04| 
 |
Rispondi al commento

articolo comparso sul corriere della sera ALLA FACCIA DELLA FINANZIARIA :
Dal 2001 in qua la spesa per mettere in divisa un commesso, dalla giacca ai calzini, è cresciuta al netto dell'inflazione del 103%. Arrivando a 1.815 euro a testa. Oltre tre milioni e mezzo di lire. L'anno. Ma questo è solo un dettaglio tra i tanti. Il dato centrale è che, mentre chiedeva al Paese di fare sacrifici, il Palazzo della politica ha continuato come prima. Anzi: peggio.I numeri, come dimostrano le nostre tabelle, non lasciano dubbi.L'unica cifra rimasta quasi identica negli ultimi cinque anni è quella scritta nella busta paga annuale del presidente della Repubblica (poco sotto i 220 mila euro, il che significa che in termini reali il capo dello Stato è oggi un po' meno pagato di ieri).
Per il resto, ci costa meno il Cnel (Consiglio nazionale dell'economia e del lavoro) e di più tutto il resto.
continua

Alex Bergamasco 19.10.06 15:02| 
 |
Rispondi al commento

Sto scrivendo una mail a tutti i deputati IGNORANTI apparsi nel servizio delle Iene. Gli chiedo di rassegnare le dimissioni!!!! FACCIAMOLO TUTTI, MANDIAMOLI A CASA!!!!

Massimiliano Agati 19.10.06 13:45| 
 |
Rispondi al commento

MANDIAMOLI A CASA!!! Questi deputati IGNORANTI E MALEDUCATI (mi riferisco al servizio delle Iene). IO non ho votato quei biechi personaggi....CHI CE LI HA MESSI??????????? VOGLIO LA LORO TESTA E QUELLA DI CHI CE LI HA MESSI!!!!!!!!
Il DARFUR.....non ho parole........SONO INCAZZATO COME UNA BESTIA!!!!!!!

Massimiliano Agati 19.10.06 13:28| 
 |
Rispondi al commento

Già, proprio vero...questi pseudo-manager messi a capo di c.d.a. per fare gli interessi della politica, della finanza e mai dell'azienda, specie dei lavoratori o dei fruitori....Il caso Alitalia è emblematico: Il mortadellone ha dichiarato che la compagnia di bandiera è un malato terminale ma si continua a strapagare il sig. Cimoli oltre 190.000 euro al mese, stipendio da capogiro, anzi, stipendio da top manager, come quelli con cui vengono PREMIATI i top-manager, ovvero coloro i quali LEGANO LO STIPENDIO AL RISULTATO OTTENUTO e non mi pare che i risultati dell'Alitalia siano così entusiasmanti da potersi permettere un dirigente da 190.000 euro al mese...In una Italia che è costretta a lavorare sempre più a percentuale, si continuano a pagare solo i politici ed i vari Cimoli, evidentemente è una formula che "piace" ancora...

Antonio Barbagallo Catania 19.10.06 13:04| 
 |
Rispondi al commento

Grillo ha ragione....è colpa di berlusconi! Io ho votato Prodi e sono contento dei risultati fantastici di questo immenso governo! Vedrete...a breve il buon Prodi metterà tutto in ordine...nonostante lo s-fascio lasciato dal nano infame e amici ladri. Se poi quei maledetti di destra che non pagano le tasse saranno beccati dalla finanza godrò come un riccio. Altro che SUV...in bicicletta, fascisti!

gianni guelfi 19.10.06 12:02| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

*************************************************
OT: FINANZIARIA E BOLLO SUI SUV:MA A CHE GIOCO STANNO GIOCANDO?
*************************************************

Ciao Beppe, e Ciao a tutti.

A quanto mi pare di aver capito, l'aumento del bollo per i SUV, previsto dalla finanziaria (che tra l'altro pare siano indecisi se metterlo o no...una delle poche cose buone di questa finanziaria, a mio avviso), avrebbe colpito tutte quelle autovetture di peso superiore ai 26 quintali, ossia 2600 KG.

Per curiosità, sono andato a vedere su "Quattroruote" il peso di alcuni SUv, per vedere quali di queste macchine (eccessivamente inquinanti e con un consumo x chilometro impressionante), sarebbero state colpite da questo nuovo aumento.
Ecco una breve lista

N.B.:(i consumi indicati sono quelli cittadini):

*AUDI Q7* peso:2240/2295 KG - consumo:14,6 L/100 KM => NON COLPITA

*BMW X5*: peso:1995/2105 KG - consumo:12,0/18,2 l/100 km =>NON COLPITA

*CADILLAC SRX* peso: 1960/2105 kg - consumo:19,1 l/100km => NON COLPITA

*RANGE ROVER MY07* peso 2518/2648 kg - consumo: 14,4/22,4 l/100 km => COLPITA, MA SOLO PER ALCUNE VERSIONI E NEANCHE QUELLE CON I CONSUMI MAGGIORI

*MERCEDES CLASSE GL* peso: 2355/2475 kg - consumi: 16,0/19,3 l/100 km =>NON COLPITA

*MERCEDES CLASSE M* peso: 2060/2240 kg - consumi: 12,7/24,12 l/100km=> NON COLPITA

*VOLKSWAGEN TUAREG* peso: 2114/2610 kg - consumi: 13,2/22,7 l/100km =>COLPITA SOLO IN 2 VERSIONI SU 10

*VOLVO XC 90* peso: 2069/2080 kg - consumi: 10,6/19,8 l/100 km =>NON COLPITA

Io spero di aver capito male, che la soglia sia inferiore ai 26 quintali di peso...xchè altrimenti:

A CHE GIOCO STANNO GIOCANDO????!!!!

Forse per "aumento deil bollo per i S.U.V." intendono "aumento del bollo per "Solo Una Vettura"

Mah.....Un saluto a tutti.

*************************************************

Paolo Orchi 19.10.06 11:19| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La cosa che mi più fa sorridere è che di fronte alla constatata disonestà, incompetenza e vigliaccheria di questo governo e dei suoi rapresentanti a tutti i livelli, l'obiettivo da colpire rimanga sempre e solo Berlusconi!
E' ridicolo! E' come abbaiare ala luna e continuare ad urlarle "Se ti prendo!".
Siete stati tirati su nel mito dell'antiberlusconismo, e prima ancora dell'antifascismo! Essere anti è il paravanto per la vostra superficialità! Un esempio...Grillo! Si è scagliato (e giustamente) su digitale terrestre perchè tecnologia già vecchia! Ma non ha parlato di pluralismo e delle sue regole! In compenso l'hanno fatto i suoi amici di sinistra che di fronte all'enorme, se non infinita capacità di internet, e dei satelliti(eventualmente), hanno ipotizzato che la RAI potrà avere un numero infinito di canali a disposizione e le reti private al massmo 5 a testa.
COME? Solo perchè la Rai è piena di giornalisti di sinistra potrà infangare tutta la rete con le sue falsità e bugie sovvenzionate controvoglia da gran parte dei cittadini tramite il canone?
Ma neanche per sogno! Se la libertà ci può essere, ci deve essere per tutti, Berlusconi incluso! In fondo la libertà è la possibilità di scelta! Più scelta c'è, più libertà c'è!
Vogliamo mettere a posto l'informazione? saperne il suo reale valore? Bene! Facciamo i telegiornali e le tasmissioni di informazioni ON DEMAND! Cioè tu paghi (pochissimo) per quello che hai scelto di guardare! Quanto vogliamo scommettere che i Biagi, i Santoro e gli altri menestrelli assassini della verità sparirebbero all'istante nel più desolante oblio?
Basta leggi o proposte di legge contra personam!!!

Martino Estate 19.10.06 10:44| 
 |
Rispondi al commento

@alessandro caruso 19.10.06 09:51

Ho visto www.comincialitalia.net, ma è il solito giornaletto insulso di sinistra! Sono le solite voci disperate di una coalizione, di un metodo di vita che punta sull'ipocrisia di una parte d'Italia per farsi gli affari (nel senso monetario) suoi!

Martino Estate 19.10.06 10:26| 
 |
Rispondi al commento

... Che il governo cominci a dire no alle spese inutili per esempio a quelle citate dall'articolo online sul corriere di oggi...

seguite il link

http://www.corriere.it/Primo_Piano/Politica/2006/10_Ottobre/19/politici.shtml

un saluto

Lucio Mazzon Commentatore in marcia al V2day 19.10.06 10:07| 
 |
Rispondi al commento

INIZIA UNA SVOLTA VERSO QUESTA CLASSE POLITICA, SI INIZIA A FARE VERAMENTE QUALCOSA DI CONCRETO, E CHI HA VOGLI DI FARE, CHI VERAMENTE, CREDE CHE LE COSE IN QUESTO PAESE POSSONO E DEVONO CAMBIARE, ALLORA PARTECIPA ATTIVAMENTE, DIVENTA TU STESSO PROTAGONISTA DI UN CAMBIAMENTO,

SEGUI QUELLO CHE FACCIAMO E VOGLIAMO FARE
DAI UN CONTRIBUTO REALE ANCHE TU:

www.comincialitalia.net

cambiailfuturo.mastertopforum.biz

alessandro caruso Commentatore in marcia al V2day 19.10.06 09:51| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

cominciamo una vera forma di protesta...cominciamo a pagare il pedaggio usando tutti pezzi da 2 o 5 centesimi di euro...le macchinette li accettano...facciamoglielo guadagnare noi il pedaggio......sarebbe poi molto farlo in massa lo stesso giorno....

federico brini 19.10.06 09:28| 
 |
Rispondi al commento

IO L'HO FATTO !!!! Lunedi scorso ho mandato a fanculo l'azienda dove lavoro perchè è un'azienda (ex leader mondiale nel campo dei CNC) la cui "classe dirigente":
- prima ti scarica seguendo le indicazioni del "Manuale del perfetto scafista" e poi fa di tutto per ripescarti.... con la legge Biagi
-usa i "diktat" come canale preferenziale per comunicare con i dipendenti.....
-cambia continuamente le carte in tavola e la parola data è valida fino a mezz'ora prima di essere pronunciata .....
-si permette di spostare il pagamento degli stipendi dei dipendenti senza fornire adeguate "spiegazioni"....
-si vanta di "buttare giù per le scale" i propri dipendenti recalcitranti ......
-fallisce pervicacemente in tutte le iniziative intraprese siano esse di natura commerciale, tecnica o finanziaria.

Angelo Lamon Commentatore in marcia al V2day 18.10.06 23:04| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Mi associo al ricordo di Andrea Parodi...che dignità anche nella malattia...
Grazie Beppe...sono un medico, più ti ascolto e meno farmaci prescrivo (tranne le urgenze): il bello che i pazienti stanno meglio...
Un saluto a tutti, resistiamo..

Fabio Villani 18.10.06 23:03| 
 |
Rispondi al commento

GRILLO: GRAZIE DI ESISTERE !
Forse banale...comunque sincero.
dena

Massimo DENARIER 18.10.06 22:04| 
 |
Rispondi al commento

SORRISO E DOLORE RIMANE LI!!!

IO, POI, SONO STATO CANCELLATO IN OGNI DOVE.

MMMAH!!!

STRANO CONCETTO DI GIUSTIZIA.

IL VIAGGIATORE DEL TEMPO.

Giovanni Greco 18.10.06 20:30| 
 |
Rispondi al commento

DUBBIO AMLETICO:

ESERE ,O, NON ESSERE....o meglio "COME" essere:


Ho letto alcuni commenti circa la situazione generale dell'Italia e di seguito una domanda:
Ma se le varie fazioni organizzate hanno un comportamento che si apre e si chiude a qualsiasi cosa in funzione dell'apporto o meno di fattori positivi ai loro interessi, che cosa dovrebbe fare la MASSA DEL POPOLO, qual'ora si arrivasse al punto in cui nessuna delle fazioni organizzate si riconoscesse nell'azione di governo.

Ecco una domanda che io ribalterei, che cosa dovrebbero fare i nostri governanti organizzatori, loro, delle fazioni organizzate, e da loro create per avere e allargare il consenso magari addormentando molte coscenze, fuorviandole, con sogni supportati e basati da e su vane, poi, promesse?
Qual'ora il popolo, allorchè, destato dal torpore assuma aspetti e segni di palese insofferenza se non di rivolta ai fatti ormai non più celati o dissimulabili che scopertamente in contrasto con le promesse appaiono minacciosi e negativi per l'avvenire di tutti? A domanda chi risponde? Ciao

Francesco

f.marletta 18.10.06 20:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione


O.T.

A Jacopo della Quercia

Sono molto interessata al tuo parere su quanto ho scritto ultimamente (il precedente commento l'ho letto), ma non so come rintracciarlo: ti prego di darmi maggiori ragguagli.
Grazie.

Jane Five 18.10.06 19:11


Devo scappare, ti rispondo con più calma domani.
Ciao
JdQ

Jacopo della Quercia 18.10.06 20:03| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe,

mi domando come con una qualità così scadente il tuo blog possa avere così tanto successo.

Viviamo veramnte in un mondo ancora molto primitivo.

Ti mancano le IMMAGINI. Non hai ancora capito che viviamo in un mondo di immagini e non di tante parole, come fai tu.

Ciao
Oliviero


...........................

GIORGIA PRADOLIN 18.10.06 19:38| 
 |
Rispondi al commento

@@ Da lettere scritte da Vincent Van Gogh @@

1)
@ Per agire nel mondo occorre morire a se stessi.
L'uomo non stà sullta terra solo per essere felice,neppure per essere semplicemente onesto.
Vi si trova per realizzare grandi cosa per la società,per raggiungere la nobiltà d'animo ed andare oltre la volgarità in cui si trascina l'esistenza di quasi tutti gli individui. @

2)
@ L'uomo è uno straniero sulla terra e la sua vita è un viaggio scosso dalle tempeste. @@

3)
@ Preferisco dipingere gli occhi degli umani che le cattedrali perchè negli occhi degli uomini c'è qualcosa che non c'è nelle cattedrali,per quanto maestosi ed imponenti esse siano.@

4)
@@ Soffrire senza lamentarsi è l'unica lezione da imparare in questa vita.@@

5)
@Non vivo per me ma per la generazione che verrà.@
#########################@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@

Vincent:"scusami se ti ho disturbato".
Joseph

joseph pane 18.10.06 19:36| 
 |
Rispondi al commento

@Francesco landi 18.10.06 18:44 |
--------------------------------------------------
Primo non sono comunista.

Secondo, quell'elenco di priorità che ho stilato riguarda soltanto i punti, che ritengo necessari, per resettare il sistema.
Comunque non la devi prendere per oro colato è solo quello che io ritengo sia una buona base di partenza.

Terzo io parlo di movimento apolitico non di partito politico.
Pertanto essendo un movimento deve avere vita breve, raggiungere determinati obiettivi di base e poi dissolversi.

Quarto non ho la presunzione di affermare che ho la verità in tasca, pertanto ben vengano delle critiche. Per esempio la lotta alle lobbies che impediscono i cambiamenti.
Se ci pensi bene però tali lobbies verrebbero di molto ridimensionate al raggiungimento di detti obiettivi.

Nota bene che i suddetti punti possono apparentemente sembrare deboli ma non lo sono per niente.
Riguardano una vera e propria trasformazione della nostra filosofia di vita. I risultati diventerebbero sempre più evidenti con il tempo.

Francesco Bassi 18.10.06 19:29| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

n progetto segreto per il dominio globale statunitense rivela che il Presidente Bush e il suo governo avevano pianificato un attacco premeditato contro l'Iraq per imporvi un "cambio di regime" addirittura prima del suo ingresso alla presidenza nel gennaio del 2001.

Il progetto - scoperto dal Sunday Herald - per la creazione di una "Pax Americana globale" è stato redatto per Dick Cheney (attualmente vicepresidente), Donald Rumsfeld (segretario alla difesa), Paul Wolfowitz (il vice di Rumsfeld), il fratello minore di George W Bush, Jeb e per Lewis Libby (il capo dello staff di Cheney). Il documento, dal titolo "Rebuilding America's Defences: Strategies, Forces And Resources For A New Century" ("ricostruire le difese dell'America: strategie, forze e risorse per un nuovo secolo"), è stato redatto nel settembre del 2000 dal think-tank di destra [neo-conservative], il Project for the New American Century (PNAC) ["progetto per un nuovo secolo americano"].

cosimina vitolo 18.10.06 19:29| 
 |
Rispondi al commento

Secondo l'astrologia, nell'equinozio di primavera del 1998 si è entrati nell'era dell'acquario; da questa data il sole non sorgerebbe più nella costellazione dei Pesci, come da 2000 anni accadeva, ma in quella dell'Acquario. Per gli astrologi, entrare in tale era significherebbe mettere piede in un'epoca di nuovi fermenti positivi e si preparerebbe per il mondo un lungo periodo di nuovo amore e di nuove spinte propulsive alla crescita e al benessere di ognuno. Di contro, chi ha occhi per vedere sta assistendo ad un progressivo "imbarbarimento" dei rapporti sociali e fra le nazioni, con un incremento esponenziale di guerre, terrorismo, disagi, disperazione e precarietà generale. Nei paesi progrediti si sta andando verso quel "Medioevo prossimo venturo" che il prof. Roberto Vacca descrisse magistralmente in un suo libro oltre vent'anni fa. Il lavoro non è più una certezza né un diritto, le famiglie stentano a crescere e a formarsi... anzi si sfaldano sempre più sotto la spinta di trasferimenti coatti, quasi sempre immotivati, di masse di lavoratori che pur di portare a casa la pagnotta si sobbarcano migrazioni che hanno quale unico risultato quello di distruggere i rapporti umani coi loro cari e il tessuto sociale più in generale... La cultura è in via di azzeramento. Il tutto sotto l'arroganza globalizzante e sempre più incontrastata dei potenti...

da "Cattiverìe" (con l'accento sulla seconda i)una rubrica letteraria su Simonelli Editore: www.simonel.com

Ermanno Bartoli Commentatore in marcia al V2day 18.10.06 19:27| 
 |
Rispondi al commento

vorrei che fossimo in un paese adulto dove si possa dire sì a quello che serve e no a ciò che è superfluo o rinviabile
siamo talmente abituati a immaginare, a ragione, che il politico medio faccia le cose per tornaconto personale o di pochi che si creano i fronti del no
a volte a priori senza costrutto, no e basta, qui no, no no e ancora no
interessi locali a volte localissimi bloccano progetti giusti e sacrosanti che spesso vengono poi riproposti sotto altre spoglie
dovremmo crescere e saper costruire una classe dirigente che sappia dirigere, ma siamo in italia

pier giorgio rossi 18.10.06 19:25| 
 |
Rispondi al commento

Davvero vogliono essere i padroni del mondo.

Nuova politica "dei cieli" su Difesa

Il presidente Bush ha presentato una nuova politica spaziale con l'obiettivo di assicurare la supremazia degli Stati Uniti anche nell'atmosfera e oltre. "La libertà di azione nello spazio è importante tanto quanto la nostra potenza navale e marittima", si legge nel testo. Il documento stabilisce inoltre il diritto per Washington di negare a chiunque l'accesso allo spazio, se ritenuto "ostile agli interessi americani".

CHITI

antonio silberio chiti 18.10.06 19:22| 
 |
Rispondi al commento

a proposito di qualunquismo ed ipocrisia...gli U2...che delusione.

Mercoledì 18 Ottobre 2006, 11:14 -- L'Aja, 18 ott. - (Adnkronos) - Il gruppo musicale irlandese degli 'U2' e il suo frontman, Paul Hewson, in arte 'Bono', hanno deciso di trasferire la residenza fiscale in Olanda per eludere il pagamento delle tasse. La band, spostando la 'U2 Limited' nei Paesi Bassi, eviterebbe cosi' l'imminente entrata in vigore di una nuova legge varata dal governo di Dublino sui proventi delle royalties, che prevede un tetto di 250 mila euro ai redditi aziendali esentasse. Lo scorso anno, gli U2 sono stati la band musicale che ha ottenuto i maggiori guadagni, oltre 110 milioni di euro, e al loro attivo hanno oltre 130 milioni di dischi venduti in tutto il pianeta.

SCUSATE...MA QUESTI NON ERANO QUELLI CHE CHIEDEVANO LA CANCELLAZIONE DEL DEBITO DEI PAESI POVERI ? AH E' VERO...SIAMO TUTTI BUONI...COI SOLDI ALTRUI !!!

Andrea Uglietti 18.10.06 19:22| 
 |
Rispondi al commento

Gran bella voce quella di Andrea Parodi. Sarà volato su Tazenda, la stella immaginaria creata da Asimov...


CARI COLLABORATORI DI GRILLO,

DA UNA MIA RAPIDA CARRELLATA DEI MILLE E PASSA INTERVENTI, SU QUESTO ARGOMENTO,

DI TURPILOQUI CE NE SONO A QUINTALI!!!!!!

LE PAROLACCE SI SPRECANO.

IO POI, SONO STATO CANCELLATO.

BEL CONCETTO DI GIUSTIZIA.

Giovanni Greco 18.10.06 19:11| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

maike florio

Che cavolo vuoi? perche' insulti ? Da quale buco sei uscito?Cosa ti angoscia? Cosa ho detto di tanto ESATTO da farti partire la Brocca? E mio padre e mia madre che cavolo c'entrano, perchè un verme immondo , ignorante come te possa permettersi di nominarli? Di che feccia sei? Te lo dico per l'ultima volta. Fatti i c... zi tuoi, perchè esiste la Polizia Postale e non ci metto niente a denunciarti:

marista urru 18.10.06 19:09| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro BEPPE; ho scoperto perchè l'Alitalia va male e rischia il fallimento.
Il nostro governatore ligure ( gerundio di burla ) è notoriamente un porta sfiga.
E' lui che ha fatto il decreto legge che diede vita all'HUB Alitalia quando era ministro dei trasporti.
Fai due conti, da quando ha fatto quel decreto, l'Alitalia ha cominciato a perdere ed andare sempre più giù.
Cambio tema, ho saputo che il sindaco di Roma ha speso 13 milioni di euro per fare la festa del cinema. BELIN, a roma stanno proprio bene, possono spendere tutti questi soldi, poi leggi che negli ospedali del Lazio mancano le cose necessari.
Cambio di nuovo tema, la rumenta della Regione Campania vogliono smistarla nelle regioni del nord, giuro che se arriva un sacchetto di rumenta Campana in Liguria, divento un terrorista.
SCIGNURIA............... bruno

bruno de ba 18.10.06 19:08| 
 |
Rispondi al commento

Stupi della sarà quella z.....a di tua madre!

Franziska

Franz-Iska 18.10.06 18:45 | Rispondi al commento |

Come dimenticare la canzone del genovese...

Dario Montali 18.10.06 19:04| 
 |
Rispondi al commento

vorrei rivolgere anch'io una preghiera in ricordo di andrea parodi , quando ho letto il post sono rimasto di ghiaccio!
e proprio pensando che la vita è questa, vorrei dire a tutti che stiamo fascendo una stronzata dietro l'altra litigando fra noi ...tanto se va male va in culo a pasquale....se va bene va in culo a michele..ma ricordiamoci che noi ci chiamiamo o pasquale o michele!
SI,NO..pasquale e michele.
qwuando nacque l'autostrada in Italia si mise il pedaggio per un tot numero di anni e poi doveva terminare..pasquale e michele!
saluti e baci e un caro ricordo ai tazenda.
gipi paco

gipi paco 18.10.06 19:02| 
 |
Rispondi al commento

fanno i nomi dei NOSTRI MIGLIORI AGENTI e fanno passare una brillante operazione per un rapimento...

SPIE!!

silvia bada 18.10.06 19:00| 
 |
Rispondi al commento

(L'HO RIPETUTO PERCHE' HO CORRETTO UNA PAROLA)

RE:Caro Beppe,
SONO STATO BANNATO E CANCELLATO SOLO PERCHE' UN CERTO
- NATALE FIGURA -
MI HA ACCUSATO DI TURPILOQUIO QUANDO E' PROPRIO LUI NEL SUO INTERVENTO AD USARE LA PAROLA ''CAZZATE''.IO NON HO MAI USATO PAROLACCE, SI, LO RICONOSCO ERO
FUORI ARGOMENTO MA COME ME NE HO VISTI TANTI SUL TUO BLOG CHE PERO' SONO RIMASTI TRANQUILLAMENTE AL LORO POSTO.

IL MOTIVO FORSE, E' CHE NEI MIEI POST HO DETTO SOLO DELLE VERITA' SACROSANTE.
TANTO SI SA, LA VERITA' FA SEMPRE MALE.
MI DISPIACE MA LA PENSO COSI.

E SE PENSATE CHE ABBIA PAURA NASCONDENDOMI DIETRO UNO PSEUDONIMO,

IL MISTERO E' PRESTO SVELATO :

IL MIO NOMIGNOLO E':

''IL VIAGGIATORE DEL TEMPO''

COSI SPERO CHE IL TIZIO IN QUESTIONE SI METTA L'ANIMA IN PACE.

Giovanni Greco 18.10.06 18:59| 
 |
Rispondi al commento


"I carabinieri interrogarono a Guantanamo"
Milano, 18 ott. (Apcom) - C'è stata una testimonianza a sorpresa oggi nel processo di Milano contro l'Imam di Gallarate e altre due persone accusate di terrorismo internazionale. Un maresciallo maggiore del Ros dei Carabinieri ha affermato di essere stato a Guantanamo nel novembre del 2002 con tre colleghi dell'Arma per colloqui investigativi con presunti terroristi senza aver ricevuto alcun incarico formale da magistrati. "I due detenuti da me interpellati rifiutarono di rispondere - ricorda il maresciallo - ma mi risulta che un altro detenuto accettò di rispondere".
E che cosa riferì?, -"A quanto mi risulta insistette su alcune sue conoscenze a Bologna". In aula il Pm di udienza Elio Ramondini ha spiegato che la Procura di Milano nulla sapeva della missione dei carabinieri a Guantanamo. Il maresciallo nella sua testimonianza ha anche precisato che a ordinare a lui e ai colleghi di recarsi a Guantanamo fu il Comando generale dei carabinieri e del comandante generale Giampaolo Ganzer.

"Viene confermato - dice, Sandro Clementi - che sono stati utilizzati metodi discutibili dal punto di vista della liceità e della eticità per acquisire informazioni utili alle indagini. Queste operazioni, come abbiamo sentito, erano autorizzate dai vertici e si è cercato di avere informazioni da soggetti detenuti a Guantanamo, sottoposti a tortura e privi di diritti civili". I difensori degli imputati hanno chiesto che nel processo in corso siano chiamati a testimoniare anche gli altri appartenenti al Ros dei Carabinieri che si recarono a Guantanamo.

P.S.

continua l'offensiva della "stampa di sistema" in aiuto al "salame magico"...

essi, infatti, fiutata la brutta aria che tira cominciano a tirare fumo agli occhi dei coglions facendo credere che il PRECEDENTE GOVERNO fosse fatto di assassini e torturatori....

fanno i nomi dei NOSTRI MIGLIORI AGENTI e fanno passare una brillante operazione per un rapimento...

SPIE!!

silvia bada 18.10.06 18:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ma non hai ancora capito che sinistra, destra, centro i fregati sono sempre gli stessi?
Cioe' NOI

Patrizia Broghammer 18.10.06 18:53
***

denghiu!!!

Ma tu hai letto bene?

Ciao Patrizia, bella fanciulla (quest'ultima affermazione è dettata da non si sa cosa....ma è risaputo che i galli alzano la cresta alla vista di una pulzella....) Ciao.

francesco folchi Commentatore in marcia al V2day 18.10.06 18:56| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Beppe,
SONO STATO BANNATO E CANCELLATO SOLO PERCHE' UN CERTO
- NATALE FIGURA -
MI HA ACCUSATO DI TURPILOQUIO QUANDO E' PROPRIO LUI NEL SUO INTERVENTO AD USARE LA PAROLA ''CAZZATE''.IO NON HO MAI USATO PAROLACCE, SI, LO RICONOSCO ERO
FUORI ARGOMENTO MA COME ME NE HO VISTI TANTI SUL TUO BLOG CHE PERO' NON SONO RIMASTI TRANQUILLAMENTE AL LORO POSTO.

IL MOTIVO FORSE, E' CHE NEI MIEI POST HO DETTO SOLO DELLE VERITA' SACROSANTE.
TANTO SI SA, LA VERITA' FA SEMPRE MALE.
MI DISPIACE MA LA PENSO COSI.

E SE PENSATE CHE ABBIA PAURA NASCONDENDOMI DIETRO UNO PSEUDONIMO,

IL MISTERO E' PRESTO SVELATO :

IL MIO NOMIGNOLO E':

''IL VIAGGIATORE DEL TEMPO''

COSI SPERO CHE IL TIZIO IN QUESTIONE SI METTA L'ANIMA IN PACE.

Giovanni Greco 18.10.06 18:56| 
 |
Rispondi al commento

O GESU' DAGLI OCCHI TRISTI, FA SPARIR TUTTI I FASCISTI, SE RISOLVI 'STA QUESTIONE, FA SPARIRE BUTTIGLIONE. DOVE STANNO I CHERUBINI, FACCI ANDARE ANCHE CASINI. UNA FESTA CON I BOTTI SE SPARISSE LA MORATTI. COL CANDORE DEI BAMBINI, FA SPARIRE BOSSI & FINI. CANTEREMMO GRAN CANZONI, SE MORISSE BERLUSHEET. O MIO CARO E BUON GESU', NN LI FAR TORNARE PIU'..... E ANCORA....

SE QUELLA NOTTE, PER DIVIN CONSIGLIO, LA DONNA ROSA, CONCEPENDO SILVIO, AVESSE DATO AD UN UOMO DI MILANO, INVECE DELLA FIGA, IL DERETANO, L' AVREBBE PRESO IN CULO QUELLA SERA, SOL DONNA ROSA, E NON L' ITALIA INTERA. CIAO CIAO

Francesco Manfredi 18.10.06 18:53| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

x marletta

hO LETTO SOLO ORA IL TUO POST DI IERI SUI DISABLI, io onestamente fino a poco fa non ho avuto nè tempo nè modo di aiutare nessuno se non a titolo personale, ma con tutto quello che sento e vedo intorno , mi rendo conto della necessità di unirci per difendere non solo i nostri interessi, ma anche e soprattutto quelli dei più deboli, che mi pare proprio, vengono usati quando siamo vicino alle elezioni, come un comodo paravento, e poi abbandonati, da tutti. ciao

marista urru 18.10.06 18:53| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Mio, tuo e nostro ,malgrado, c'hai ragione da vendere , anche se vorrei e vorremmo certamenrte "quasi" tutti che non fosse così, ciao francesco,

Francesco

f.marletta 18.10.06 18:36
***

Ciao caro.
Come il solito mi inviti a nozze (anche se io e te è meglio non andarci se no si rosica solo.....ufff sto zucchero!!!)

La demagogia è incredibilmente insana.
Ovviamente stai parlando con uno che a volte (senza pensare troppo) ci casca....acc!!!
Fra il dire e il fare....ecc. ecc. ecc.

Sempre un piacere carissimo, grazie dell'attenzione (come dici giustamente tu).

francesco folchi Commentatore in marcia al V2day 18.10.06 18:50| 
 |
Rispondi al commento


"I carabinieri interrogarono a Guantanamo"
Milano, 18 ott. (Apcom) - C'è stata una testimonianza a sorpresa oggi nel processo di Milano contro l'Imam di Gallarate e altre due persone accusate di terrorismo internazionale. Un maresciallo maggiore del Ros dei Carabinieri ha affermato di essere stato a Guantanamo nel novembre del 2002 con tre colleghi dell'Arma per colloqui investigativi con presunti terroristi senza aver ricevuto alcun incarico formale da magistrati. "I due detenuti da me interpellati rifiutarono di rispondere - ricorda il maresciallo - ma mi risulta che un altro detenuto accettò di rispondere".
E che cosa riferì?, -"A quanto mi risulta insistette su alcune sue conoscenze a Bologna". In aula il Pm di udienza Elio Ramondini ha spiegato che la Procura di Milano nulla sapeva della missione dei carabinieri a Guantanamo. Il maresciallo nella sua testimonianza ha anche precisato che a ordinare a lui e ai colleghi di recarsi a Guantanamo fu il Comando generale dei carabinieri e del comandante generale Giampaolo Ganzer.

"Viene confermato - dice, Sandro Clementi - che sono stati utilizzati metodi discutibili dal punto di vista della liceità e della eticità per acquisire informazioni utili alle indagini. Queste operazioni, come abbiamo sentito, erano autorizzate dai vertici e si è cercato di avere informazioni da soggetti detenuti a Guantanamo, sottoposti a tortura e privi di diritti civili". I difensori degli imputati hanno chiesto che nel processo in corso siano chiamati a testimoniare anche gli altri appartenenti al Ros dei Carabinieri che si recarono a Guantanamo.

P.S.

continua l'offensiva della "stampa di sistema" in aiuto al "salame magico"...

essi, infatti, fiutata la brutta aria che tira cominciano a tirare fumo agli occhi dei coglions facendo credere che il PRECEDENTE GOVERNO fosse fatto di assassini e torturatori....

fanno i nomi dei NOSTRI MIGLIORI AGENTI e fanno passare una brillante operazione per un rapimento...

SPIE!!

silvia bada 18.10.06 18:49| 
 |
Rispondi al commento

Se il problema fosse solo 'chi dice no'': spesso si taccia di inutilità anche chi semplicemente vuole ragionare, sollevare qualche dubbio, ascoltare chi dice no.
La dialettica è il sale della democrazia, ma il metodo decisionale (decisionistico?) stile impresa vuol che si agisca subito, che si pensi a breve/medio termine, che si passi come schiacciasassi su chi è 'contro' e pure chi 'vuol ragionare', ripeto.
I media ed i loro editorialisti OGM fanno il resto: i soliti vetero, assemblearisti, nimby, statalisti, ecc.
Come titolò Oliva un suo commento sulle proteste No TAV in Val Susa, ''Il fascismo Europeo avanza ad Alta Velocità''.
Ma non sembra solo un fenomeno europeo (in Russia chi solleva dubbi lo si ammazza, in Cina similmente..).
Purtroppo, non si vedono all'orizzonte liberatori, stavolta.
Anzi...

Carlo Pellizza 18.10.06 18:49| 
 |
Rispondi al commento

In pratica Prodi è stato praticamente costretto a dire SI sulla fusione Autostrade-Abertis, che gli piaccia o meno: l'antitrust europea ha detto che SI DEVE FARE in quanto è una delle operazioni più importanti a livello europeo. Che significa ? Boh.

Siamo forse costretti a seguire una certa politica ultraliberista, volenti o nolenti ? Che ci sta a fare il Ministro dei Trasporti in Italia, se poi l'ultima parola ce l'ha Bruxelles ? Povero Di Pietro, dice cose giuste, ma ha le mani legate.
Ma l'Europa non è Bruxelles, è anche Italia per un venticinquesimo, e non mi sembra giusto che si debbano accettare dall'alto certe direttive senza discutere, mi pare poco democratico.

Chiedete prima agli italiani se accettano di buon grado pedaggi più alti, tagli di posti di lavoro e un servizio di qualità scadente...

Franco Ramazzi 18.10.06 18:46| 
 |
Rispondi al commento

Ai votanti di destra. (e di conseguenza a quelli di sinistra pure)

Troppo demagogici.
Sono dieci anni che sbraitate contro la sinistra senza quardare agli errori dei politici di destra.

Sembra quasi che preghiate per avere un neo Mussolini.

Non mi auguro una tale jattura e tantomeno la auguro a voi.

Ma quel che vi manca, lo dico senza cattiveria ma come presa d'atto, è una cultura di destra.

Come disse qualcuno l'Italia in questo è stata sfortunata.

Con una sinistra che si rifaceva al blocco dell'Est ed una destra che si rifaceva al fascismo dittatoriale abbiamo ingessato la nostra democrazia.

La cultura è stata appannaggio della sinistra per troppo tempo ed ora la cultura di destra prorompe sulla scena intellettuale con la forza di chi è stato messo a tacere per lungo tempo.
Ancora tanta acqua dovrà passare sotto i ponti per portare normalità a noi e ai nostri cari.

Nel frattempo noi potremmo comprendere ciò e cercare di aiutarci l'un l'altro lasciando la demagogia ai nostri "bravissimi" politici.

La finanziaria è criticabile, ma non in blocco.
Il centrodestra ha fatto cose cattive ma anche cose egrege e di pregio.

Sta a noi opporci all'avversario ma elogiarne i pregi.

Questo sembra complesso ma è semplice.

Le cose pregevoli sono oggettive e mettono tutti daccordo.
L'unica cosa che la sporca (l'oggettività) è la demagogia...che tutte le feste si porta via....

Ciao forse a più tardi.

Francesco da Roma

francesco folchi Commentatore in marcia al V2day 18.10.06 18:46| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

°°° RIGUARDO ALL'ARGOMENTO DEL POST °°°

L'argomento del post può sembrare arguto ma da solo un'idea dicotomica della realtà! E' molto banale questa categorizzazione dei SI e dei NO. Mi sembra semmai una lunga introduzione per parlare della scandalosa fusione tra le autostrade italiane e quelle spagnole.
Un SI o un NO sono il risultato di una decisione i cui meccanismi e livelli valutativi possono essere molto complessi!
L'esistenza di questa complessità dietro un SI o un NO è pressochè sconosciuta ai più. Prendiamo la TAV. Il NO della TAV era un NO ideologico dove, pur di danneggiare l'allora Presidente del Consiglio BERLUSCONI si crearono degli argomenti superficiali, delle analisi i cui risultati erano stati deviati in scenari apocalittici. Dietro quel NO c'erano decisioni politiche ben strutturate ma assolutamente irresponsabili. Il cittadino un po' facilone, per il semplice fatto che certi appoggiavano il NO, si è messo a urlare un incosapevole NO! I danni creati da quel NO li pagheremo in tasse. Ma anche i SI sono soggetti allo stesso meccanismo per altri argomenti. Dato che sono i singoli soggetti della società a dire si o no, semmai il soggetto del post andrebbe rivolto a loro. Non è un SI o un NO ad essere dalla parte del progresso, ma il pensiero che ogni singolo cittadino produce! E poi di che progresso parliamo? di quello tenologico, di quello della naturale evoluzione della società? La superficialità impera!. Quando i singoli producono una decisione senza una approfondita analisi e votano Prodi, la normale consegueza di tutto ciò è anche "l’operazione politica a novantagradi Zapatero(attivo)-Prodi(passivo)" che porterà all'aumento delle tariffe autostradali. Da qui un polemico GRAZIE agli elettori di Sinistra per questo e per tanto altro che accadrà nei prossimi giorni!

Martino Estate 18.10.06 18:45| 
 |
Rispondi al commento

siete alla frutta
impiccatevi

Luisa Comefare 18.10.06 18:38| 
 |
Rispondi al commento

SONO FUORI ARGOMENTO, PERò DA TEMPO CERCO DI METTERMI IN CONTATTO CON BEPPE GRILLO, MA INUTILMENTE.
QUALCUNO SA DIRMI COME FARE?
QUALCUNO POTREBBE DARGLI LA MIA E-MAIL PERCHè POSSA CONTATTARMI?
RINGRAZIO ANTICIPATAMENTE DELLA COLLABORAZIONE.
SALUTONI.
PAOLO MESSINA DA ALCAMO

Paolo Messina 18.10.06 18:34| 
 |
Rispondi al commento

Ueh raga
ma tutta questa ONDA MEDIATICA per l'incidente di
roma mi sembra proprio ESAGERATA e montata ad ARTE da cervelli finissimi e bacati.
Lo scopo? Non lo vedo chiaro ... si puo' solo intravedere ... un domani ... forse!
In ogni caso sempre e solamente e certamente
rrrbr

alfonso baroni Commentatore in marcia al V2day 18.10.06 18:34| 
 |
Rispondi al commento

Finalmente non e' mai troppo tardi,c'ha messo un po' di tempo a staccare il cordone ombelicale, peccato che sia una mosca bianca.

Se si e' in disaccordo con napoleone si va nel dimenticatoio.

Sara' per questo motivo che difficilmente qualcuno dissente????????

Marco Follini lascia l'Udc
'Abbaia ma non morde' dice, fonda Movimento Italia di Mezzo
(ANSA)-ROMA,18 OTT-'Mi chiamo fuori dall'Udc':cosi' l'ex segretario Marco Follini formalizza la sua uscita dal partito per fondare il Movimento dell'Italia di Mezzo. In una conferenza stampa, Follini rivolge un consiglio all'Udc: 'Decidete cosa fare da grandi perche' in questi mesi avete abbaiato molto ma morsicato molto meno'. Al movimento dell'ex segretario aderisce il deputato Udc Riccardo Conti, oltre a 'una cinquantina' di consiglieri regionali e provinciali. Follini si iscrivera' al gruppo misto del Senato.

ivo serentha 18.10.06 18:33| 
 |
Rispondi al commento

ABU OMAR, AVVOCATO: PROSSIMO MESE FUORI DALLA PRIGIONE EGIZIANA

Il Cairo, 18 ott (Apcom) - "E' possibile che Abu Omar sia libero il prossimo mese". Lo ha riferito ad Apcom Mortassem Al Zayat, avvocato di Hassan Mustafa Osama Nasr, detto Abu Omar, ex imam della moschea di viale Jenner, a Milano. Dopo la notizia, diffusa ieri da alcuni organi di stampa, di un rilascio immediato, Al Zayat ha confermato che il suo assistito "si trova ancora nella prigione cairota di Tora", ma che ci sono "possibilità concrete per una soluzione rapida". Al Zayat non ha voluto chiarire in che condizioni di salute si trovi l'ex imam né se abbia richiesto un visto per l'Italia tramite il proprio legale, lasciando intendere che questi sono giorni decisivi per il rilascio. Hassan Mustafa Osama Nasr, conosciuto come Abu Omar, ex imam della moschea di viale Jenner a Milano, è stato rapito nel capoluogo lombardo il 17 febbraio del 2003 nelle vicinanze di casa, in un'operazione condotta dalla Cia e al centro dell'attenzione dei giudici italiani. Secondo quanto raccontato dallo stesso interessato, un uomo dal forte accento americano, sceso da una macchina di colore bianco, gli ha chiesto carta d'identità e passaporto, facendolo poi immobilizzare da altri due uomini. Obbligato a salire sull'auto, Abu Omar è stato condotto in una base militare americana, poi trasportato in aereo in Egitto, dove è stato imprigionato e torturato. Lo scorso mese di luglio, dopo tre settimane di libertà condizionata, Hassan Mustafa Osama Nasr è stato nuovamente rinchiuso nella prigione di Tora, alla periferia del Cairo, perché considerato "pericoloso per la sicurezza dello Stato".


p.s.

tutto sto polverone per dire che berlusca SAPEVA ed ha CONTRIBUITO alla cattura dell'"imam"
E VORREI VEDERE!! ci mancherebbe altro che faccia come quel PUPAZZO ANTIITALIANO del mortazza!!!

silvia bada 18.10.06 18:33| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Jane Five 18.10.06 18:25
****

Esimio, facile parlare con qualcosa d'altri.
Sembrerebbe che al nord e in Svizzera si riciclano strani soldi.
Quelli che vengono dal sud.
Giu c'è la mafia. Su i soldi.

Ora prendi uno dei due sommalo all'altro due e tira la linea con sotto il risultato.
Parla di quel che conosci per esperienza e non per teoria please.

Con le mafie si scherza poco. Lo sapevi?

francesco folchi Commentatore in marcia al V2day 18.10.06 18:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Mah forse sarò sfigata, non so.

Alfonsina Massa

il nome non aiuta cambia con pamela
olga

olga grimaldi 18.10.06 18:29| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

UN ABBRACCIO

fabrizio nusca 18.10.06 18:16
***

Un modesto parere (anzi presuntuoso và).

Molto di quel che elenchi è pregio e non difetto.
Forse difetta per le tasse che qualcuno finalmente (forse) pagherà.

Dacci tu la ricetta per abbassare i debiti.
Quando ne contrai uno a casa tua come fai?
Aumenti i debiti o sfoltisci quelli pregressi?

Dicci tu la ricetta.

Crea la ricetta per noi novello tremonti prosciuga mari.

P.S.: ricordo ai votanti convinti del cdx che con la propaganda si va solo quattro passi più in la.
Ricordo che il vecchio governo ha fatto disastri incalcolabili.
Anzi, iniziamo a calcolarli con questa finanziaria che odiate così tanto. Di fatti è figlia del lascito "3 monti ano" and CO.

Contenti voi.....

francesco folchi Commentatore in marcia al V2day 18.10.06 18:27| 
 |
Rispondi al commento

A chi dovevamo votare? un politico di forza italia? Era quella l'alternativa... Soru, per troppe cose, non piace neanche a me... ma non è con berlusconi e i suoi simpatizzanti, che cambieremo l'Italia.
giampiero puddu 18.10.06 17:56

--------------------------------------------------
Guarda Giampiero che nemmeno con questa sinistra si va molto lontano.
Quello che ci vorrebbe è un movimento apolitico che abbia pochi punti di programma ben definiti. Una volta raggiunti deve togliersi di mezzo.
Questo movimento dovrebbe servire come un RESET del sistema. Per esempio raggiungere i seguenti obiettivi:


1) Riduzione del numero dei parlamentari

2) Limitare la vita politica a max 2 legislazioni. Poi si torna a lavoro. Ovviamente senza buone uscite.

3) Limitare l' ingresso a qualsiasi carica politica alle persone MAI CONDANNATE o che non abbiano processi penali in corso.

4) Non privattizzare tutti i SERVIZI VITALI per il Paese: Acqua, Energia, Trasporti, Telecomunicazioni

5) Limitare nel tempo il copyright al fine di rendere più libere le persone

6) Promuovere l' open source nella pubblica amministrazione e nel privato

7) Incentivare le energie alternative pulite

8) Fare una legge sul conflitto di interessi

9) Ridurre i finanziamenti ai partiti e alla stampa

10) Normalizzare gli stipendi dei managers in modo che non superi MAI 10-12 volte quello del dipendente con la busta paga più bassa.

11) Si può tornare A VOTARE.

Se Grillo si mettesse a capo di questo movimento credo che farebbe cappotto.

Francesco Bassi 18.10.06 18:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

CONTRO L'ARROGANZA DEL POTERE

FUORI I NOMI

dei parlamentari drug test positive

aderisci alla campagna di:

WWW.RIBERAONLINE.BLOGSPOT.COM

WWW.RIBERAONLINE.BLOGSPOT.COM

alessandro del monte 18.10.06 18:23| 
 |
Rispondi al commento

vorrei ricordare anche i NO DRAGAGGIO.
CIAO UN BACIO A TUTTI

de simone nicola 18.10.06 18:21| 
 |
Rispondi al commento

“L’infiltrato”
Un ciao alla tribù e al blog.

Si avvicinano le elezioni di novembre negli USA

Il presidente americano, Bush, aveva chiesto al Congresso Usa di approvare una legge che permetta duri interrogatori di presunti terroristi.
“Il nemico vuole colpirci di nuovo”, ha spiegato.
Bush afferma: “E’ vitale avere gli strumenti di legge necessari per difenderci”, e spiega che gli interrogatori hanno consentito di sventare nuovi attacchi.
Una commissione del Senato ha approvato il 14 settembre 2006, con il voto di alcuni repubblicani, una legge contraria a quella di Bush.

Ma purtroppo,
“Bush l’ha firmata ieri alla Casa Bianca
Legge marziale contro i terroristi”

A novembre si terranno le elezioni di medio termine.
Bisogna assolutamente che gli americani si sentano insicuri, la minaccia terroristica deve essere enfatizzata oltre misura.
Non si può rischiare che vincano quei mollaccioni dei Democratici.
La paura è un’arma vincente.
Quello che non capisco, è come un americano medio si possa sentire protetto da un idiota come Bush…
Ma tant’è che l’hanno rieletto, rendendosi ridicoli davanti al mondo intero, che sarebbe più sicuro con meno Repubblicani al governo.

Mi sento molto piccolo.

Un saluto.

Claudio Castellani 18.10.06 18:19| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

f.marletta 18.10.06 15:22 | Rispondi al commento
---
Beh, io, per esempio, non sono per niente d'accordo sul fatto che lo Stato metta delle regole che limitano la libertà individuale nonostante non vadano a ledere le libertà altrui e mi sembra sintomatico di questa destra appoggiare delle disposizioni così palesemente illiberali.
E non ritengo per niente plausibile utilizzare il motivo del maggior costo sociale per costruire una "Stato Papà" che si prenda l'onere di insegnare ai propri cittadini come ci si deve o non deve comportare.
Nel momento in cui si sceglie di organizzare all'interno di un gruppo sociale è essenziale accettare il fatto che la vita di ogni persona è unica e, nel limite del rispetto delle altrui libertà, ognuno può viverla come vuole.
E' un patto che deve contemplare anche chi non vuole seguire le regole della comune morale, che è cosa ben diversa dalla Legge.
Per questo motivo sono contrario, ad esempio, a togliere 5 punti dalla patente per il mancato utilizzo della cintura di sicurezza in auto, perchè se uno non capisce che è fondamentale per la sua vita deve avere la libertà di "spataccarsi" contro un platano.
JdQ
Jacopo della Quercia
--
Una legge non è mai illebarale se promulgata attraverso un organo democratico eletto dal popolo.
Essa può non piacere a tutti e esistono i modi per provocarne il cambiamento o annullamento. Ma la mia tesi sostiene che una legge in essere DEVE essere rispettata "tout court",
Poi possiamo discutere del proprio modo, di intendere, ed, auspicare il diritto, di enunciare i propri punti di vista, su cosa, ognuno, intenda per morale, etica, diritto, libertà, regole, limiti, autonomie ecc. ma questo non da il diritto a NESSUNO; nè di VIOLARE nè di CASSARE, nè di INTERPRETARE, nè di PIEGARE alcuna legge alle sue necessità o convinzioni. Questa è civiltà, altrimenti c'è la libertà di vivere l'eremitaggio. Un uomo è poco, due uomini sono tgià troppi, tre e' già una Babele, senza LEGGI.
Ciao

Francesco

f.marletta 18.10.06 18:18| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

SALUTE A TUTTI
....ti e' stata reintrodotta la tassa di successione
ti hanno aumentato dal 12,5% al 20% la tassa sui BOT e fondi d'investimento
ti hanno fatto credere che le tasse le pagano solo i ricchi, con il 43%
oltre i 75.000 euro, ma hanno abbassato a 15.000 € l'aliquota del 23% (con
Berlusconi era a 26.000) e i ceti bassi (non quelli medi) pagheranno più
tasse
ti hanno messo le mani sul TFR che andra in buona parte all'INPS (li
rivedrai mai quei soldi?)
ti hanno detto di essere pacifisti e mandano i soldati in Libano ( e i
giornali non ne parlano)
ti aumenteranno gli estimi catastali e pagherai un ICI, molto ma molto più
elevata
ti hanno detto che ridurranno le spese dei ministeri, ma questo governo ha
fatto il record di poltrone assegnate ai loro sottosegretari e portaborse
vieteranno l'alcool ai minorenni che però saranno liberi di drogarsi
al primo cenno di satira su Prodi hanno messo il bavaglio a Raidue
ti hanno aumentato l'accisa sul gasolio, e pagherai di più il pieno
faranno chiudere un commerciante che non emette uno scontrino per evasione
fra cinque anni sarai allo stadio a tifare Italia con immigrati che non
conoscono neanche l'italiano
quando andrai al pronto soccorso pagherai 36€ e se devi fare della
diagnostica te ne spilleranno altri 18 (e'questo pesa sui più deboli non
sui più ricchi)
si fingono liberali ma vogliono statalizzare Telecom
le agenzie di rating hanno già bocciato questa finanziaria
se avevi una maglietta o una spilla con la scritta "Io sono un coglione",
tirala fuori dal cassetto e indossala adesso
UN ABBRACCIO

fabrizio nusca 18.10.06 18:16| 
 |
Rispondi al commento

Per una volta ancora mi cimento. Poi un di scomparirò per sempre dal posto presente.
Non per odio e tantomeno per rancore.
Solo per fine di fede, per inizio di coscienza.

Con ciò dico solo che mi abbaglia il candore dei semntimenti. A volte ammantati d'insulti, a volte leggiadri come pulzelli innamorati.
Tale candore riverbera di tante ingenuità, fors'anche supportate da pigre ignoranze.

Le ingenuità(fors'anche supportate da pigre ignoranze)riversano cascate di parole innalzando il livello di guardia del fiume di frasi, di punteggiature, (a volte poste alla rinfusa), di spazi, di gorghi, di ingorghi, di gente che ritiene di poter far qualcosa riempiendo comunque questo fiume.

Io so poco e quel poco che so mi permette di andare avanti cercando di imparare un altro poco.

Quel poco che conosco, sbianca di paure di fronte all'immenso del sapere...e si nasconde dietro grembiuli di madri immaginarie che, nonostante le età, si riescon sempre a trovare per vergogne mai sopite, ma forse sempre alimentate.

Amici d'avventura, l'astronave Terra, o Gaia com'ultima moda comanda, viaggia sicura con astronauti incauti che giocano con leveraggi e tanti pulsanti invece di comandare e controllare tale viaggio. Ci cimentiamo a parlare di pilotaggio, dimenticando invece di pilotare...Che esseri strani che siamo noi esseri umani.
Esseri preposti alla comprensione delle tre dimensioni (e con la dovizia d'informazioni anche di più) ma che si muovono, male ed a malapena su due dimensioni...che confusione nel mondo interiore, pensa di soppiatto il mio personale...di mondo nascosto...

Ma tant'è che questo è il campo sul quale giocare.
C'è chi vorrebbe un campo di calcio.
Chi invece un'auditorium per la musica.
Chi un campo da pallacanestro...
Invece ci tocca giocare alla vita su questa terra.

Non sprechiamo tempo. Al di là di improbabili finanziarie, è realmente quel che possediamo.

Non abbiamo altro che il nostro tempo.

Con amore Francesco da Roma


francesco folchi Commentatore in marcia al V2day 18.10.06 18:14| 
 |
Rispondi al commento

Mi auguro davvero a fine ottobre che mettano la registrazione sul blog! Che cavolo.... spero che serva a filtrare chi insulta gratuitamente!

Martino Estate 18.10.06 18:13| 
 |
Rispondi al commento

ciao elisabetta patti io dico sempre no e tu?
olga

olga grimaldi 18.10.06 18:12| 
 |
Rispondi al commento

Nel 2001 avevo votato Berlusconi credendo che fosse il nuovo che avanzava, avevo fiducia. In cinque anni ha sconquassato i conti dello stato, pil e debito pubblico fuori controllo, lui si è ulteriormente supearricchito ed un po ha fatto il contrario di Robin Hood rubando ai poveri e aiutando i ricchi...
Questa volta ho votato Prodi e sinceramente mi sembra che le cose vadano meglio. Certo l'indulto poteva essere evitato o fatto meglio ma almeno ho avuto la soddisfazione di sentire denunciare alla televisione che c'è gente che fanno i gioiellieri e dichiarano meno di un insegnate delle elementari. Prodi non sarà certo un Robin Hood ma nemmeno un SuperCiuck (ricordate il gruppo tnt? superciuck era un alcolizzato che rubava ai poveri per dare ai ricchi!) come Berlusconi.

Pietro Daviddi 18.10.06 18:11| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

i ricchi sono biondi e magri. i poveri mori e con la pancetta!!! lo dice

DONNA MODERNA!!!

Marco Galderesi 18.10.06 18:10| 
 |
Rispondi al commento

Vi ho fregato con la finanziaria
Vi ho fregato con i soldati in libano
Vi ho fregato in tutto ma tanto voi stupidi di sinistra ci darete sempre il voto !!!!
Buone tasse a tutti

Romano Frodi 18.10.06 18:09| 
 |
Rispondi al commento

Scusa Beppe, so che non centra nulla..
Ma una volta o l'altra potresti parlare del fatto che non solo il TomTomGo ma addirittura anche la polizia Stradale (www.asaps.it)avvertono della presenza dell'autovelox, così da permettere a tutti quelli che vanno a 210KmH in autostrada di "decelerare" per tempo e non beccarsi la multa...
A me sembra una cosa da pazzi.. A te no?..
Grazie e scusa ancora il "fuori-tema"
Alice

Alice Virtù 18.10.06 18:09| 
 |
Rispondi al commento

cefunniéra > francese chiffonnière = stipo a cassetti;
tuppo > francese toupet = nodo dei capelli.
Per non parlare degli americani:
sciuscià > americano shoe shine = lustrascarpe.

-5-


@Tiziana Stanzani 18.10.06 15:31

I meridionali vengono a lavorare al nord perche' a casa loro c'é la mafia pizzuta che gli impedisce di vivere.
I lombardi invece sono evasori perche' sono piu' ricchi dei meridionali ma vogliono essere piu' ricchi anche dei loro vicini.
Ecco perche'

========

Anche al Nord c'è la mafia se è per quello, solo che qua gli imprenditori la denunciano e quindi il fenomeno è più limitato (anche se esiste).
Al Sud la cultura è diversa e viene alimentata dagli aiuti statali!

Che i Lombardi siano più evasori vorrei proprio c lo dimostrassero! In Lombardia la guardia di Finanza gira in continuazione. Dall'Emilia Romagna in giù no!

Questo dato che vi hanno dato è una bufala! E voi ci credete sapendo benissimo che se andate in un negozio a Napoli mai vi daranno lo scontrino!!!

Analizzate le cose che vi dicono, vi bevete tutto per farvi infervorare contro qualcuno!

Siete brattini in mano dei vertivi della sinistra! Ma si sa...l'elettore di sinistra!

Martino Estate 18.10.06 17:59| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non credo di averti offesa,di norma cerco di essere cortese,altrimenti il mio commento sarebbe stato di altro tono.Ma sei tu che dici che qualche tuoi amici si è realizzato,so benissimo che realizzarsi al giorno d'oggi è difficile per non dire impossibile.

italia prodiga 18.10.06 17:51
---------------------------------------

L'avevo inteso come un commento razzista, scusa allora, comprenderai l'equivoco visto ciò che si legge su questo blog contro i meridionali.
Sì ti confermo che molti dei miei amici hanno avuto la fortuna (sinceramente non so se per merito o per conoscenze) di inserirsi in aziende importanti e ovviamente quando c'è la soddisfazione professionale non è difficile che succeda anche quella personale, io invece sono ancora qui a combattere in un'azienda che detesto e in una città che proprio non riesco ad amare. Mah forse sarò sfigata, non so.

Alfonsina Massa 18.10.06 17:59| 
 |
Rispondi al commento

NIENTE TASSE SUI COPIA INCOLLA E NIENTE ESENZIONE DEL BOLLO PER LE AUTO EURO 4/5/6...

No bonus per bollo moto-auto, fondi andrebbero al trasporto pubblico
ROMA - Niente più bonus per il bollo di moto e auto 'ecologiche', ma "destinare i 169 milioni di euro necessari per finanziarie la misura" a un "fondo nazionale per il Trasporto pubblico". La proposta dei Verdi, afferma il capogruppo alla Camera Angelo Bonelli, è infatti stata accolta dalla maggioranza nel corso di una riunione dell'Unione di questo pomeriggio e i relatori al decreto fiscale sono ora al lavoro per tradurla in un emendamento ad hoc.

Per finanziare il Fondo però non basta certa una manciata di milioni di euro. E allora, sempre i Verdi hanno proposto di tagliare di 1,5 miliardi le risorse destinate alla ricerca militare dalla finanziaria e che in tutto corrispondono a circa 4,4 miliardi di euro.

Via libera anche all'abolizione a una norma prevista sempre nel decreto fiscale che introduceva "una sorta di diritto d'autore" anche per la riproduzione degli articoli di riviste e giornali e che di fatto "avrebbe fatto saltare il sistema Internet", spiega Bonelli.

L'articolo in esame prevede infatti che i soggetti che realizzano con qualsiasi mezzo la riproduzione totale o parziale di articoli di riviste e giornali devono corrispondere un compenso agli editori.

ansa 14.30

silvia bada 18.10.06 17:58| 
 |
Rispondi al commento

Voglio unirmi a te Beppe e a tutti gli a.mici di Andrea Parodi dei Tazenda. Ciao Andrea.

sabrina Messeri 18.10.06 17:54| 
 |
Rispondi al commento

"LO SPAZIO E' NOSTRO"
Bush si "appropria" dei cieli
La Casa Bianca intende assicurarsi la supremazia degli Stati Uniti anche nell'atmosfera e oltre: "Non vogliamo nessun limite".

Nel caso qualcuno avesse dei dubbi sul chi fosse il vero dittatore dell'era moderna.

Adriano Brasiliano 18.10.06 17:50| 
 |
Rispondi al commento

brescia, antica cita cenomana, è all' primo posto mondiale per le tonnellate di rifiuti bruciati dal termovalorizatore. a offlaga si parla che ne costruiscono un altro. che succede ? non vorrano anche il secondo posto? saluti gerard dema

dema gerard 18.10.06 17:50| 
 |
Rispondi al commento

Non credi che sia scaduto il contratto di lavoro a termine dell'impiegato Mortadellonepretefalsospergiuroeprendiperilculooooooo!!!!!!!!!!

Stefano Lista 18.10.06 17:48| 
 |
Rispondi al commento

Spacca le catene e scappa

italia prodiga 18.10.06 17:44
--------------------------------------------
Credi che se a Napoli avessi alternative starei qui a Milano... stupido!!!

Alfonsina Massa 18.10.06 17:47| 
 |
Rispondi al commento

@roby baralis 18.10.06 15:56

A Martino estate: L'educazione de il rispetto sono parte integrante dell'essere pensante.Tu sei Mal Pensante, non per i contenuti dei tuoi blog , che difendo anche se non condivido spesso, ma per la profonda maleducazione e per la volgarita'.avessi anche ragione , così facendo passi dalla parte del torto.DAI, sii più elegante nell'espreimerti, anche se sei incazzato nero come me.Ogni tanto un vaffa scappa, non sempre.
Un caro saluto a Patrizia Broghammer ed a Cosimiona Vitolo.Brave !!!!!
=====================

MA SMETTILA! DI PRIMA DI TUTTO A COSA TI RIFERISCI! QUESTO E' UN ATTACCO GRATUITO SENZA FARE RIFERIMENTI AL MESSAGGIO!

LO HAI SCRITTO SOLO PER SCREDITARMI PERCHE' NON HAI PORTATO MOTIVAZIONI!

QUESTO DIMOSTRA ULTERIORMENTE CHE GLI ELETTORI DI SINISTRA DI QUSTO BLOG SONO DEI DELINQUENTI!

IL TUO PENSIERO E' MALATO! QUANDO UNO PORTA RAGIONI E FATTI SUBITO INIZIA LA DENIGRAZIONE SISTEMATICA!

NON E' CHE HAI VISTO QUEL POST DI MARIA RITA CHE MI ELOGIAVA?

HAI PAURA DEL CONSENSO CHE POSSO AVERE? ECCO COSA SUCCEDE: VI DA FASTIDIO CHE LE MIE PAROLE ABBIANO PROSELITI!!

QUESTO METODO DI DENIGRARE E RIDICOLIZZARE E' LO STESSO CHE USAVANO I NAZISTI! CHE DIFFERENZA C'E' TRA TE E LORO? NESSUNA!

Martino Estate 18.10.06 17:47| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Senza avventurarsi nell’affascinante complessità della grammatica napoletana, una caratteristica della Lingua Napoletana è la
costruzione del femminile, ottenuto con variazione interna della parola e non mediante la variazione vocalica finale, cioè con la declinazione:
masch. o caruso, femm. a carosa.
masch. o mpiso, femm. a mpesa.
masch. azzeccuso, femm. azzeccosa.
e del plurale, ottenuto mediante il raddoppio della consonante iniziale:
sing. a mappata; pl. i mmappate.
sing. a capera; pl. i ccapere.
oppure con variazione vocalica interna:
sing. o muntone, pl. i muntuni.

-4-

Bernardo Tanucci 18.10.06 17:45| 
 |
Rispondi al commento

La discendenza.
Il Napoletano è senza dubbio da ritenersi Lingua e non Dialetto per la sua discendeza diretta da lingue antiche e per non essere trasformazione locale della lingua italiana.
La matrice della lingua italiana è originariamente latina, con successive aggregazioni etrusche e provenzali. Nasce così il toscano che, per la felice presenza di poeti e scrittori avrà tale diffusione nella penisola da essere accettata quale idioma comune e quindi lingua italiana.
Il napoletano invece ha la sua ascendenza nella lingua greca dei fondatori della città. Il popolo campano subirà nel tempo e per secoli l’influenza della dominazione anche linguistica dei latini, arricchendo e variando il proprio idioma, indipendentemente dall’evoluzione parallela delle altre lingue che andavano evolvendosi ed affermandosi nella penisola.
In sostanza il vitigno è greco e l’innesto latino.

Particolarità e trasformazioni.
Nel processo evolutivo della Lingua si sono avute delle modificazioni consonantiche e vocali caratteristiche. Di seguito ne riporto alcune:
nd > nn. Mundus che si trasforma in munno. Quando in quanno. Tondo in tunno. Fundus in funno. mb > mm. Piombo in chiummo.
pl > ch. (pronuncia come in chiamare). Ancora piombo in chiummo. Planta in chianta, plana in chiana plus in chiù e plenum in chino.

-3-

Bernardo Tanucci 18.10.06 17:43| 
 |
Rispondi al commento

Contro i parlamentari annoiati-depressi che per una erezione intellettuale decente hanno bisogno di assumere cocaina....comprata dalle varie mafie...bravi!!!

FUORI I NOMI

FUORI I NOMI

FUORI I NOMI

FUORI I NOMI

UNA CAMPAGNA PROMOSSA E REALIZZATA DA:


WWW.RIBERAONLINE.BLOGSPOT.COM

WWW.RIBERAONLINE.BLOGSPOT.COM

WWW.RIBERAONLINE.BLOGSPOT.COM

WWW.RIBERAONLINE.BLOGSPOT.COM

WWW.RIBERAONLINE.BLOGSPOT.COM

WWW.RIBERAONLINE.BLOGSPOT.COM

alessandro del monte 18.10.06 17:43| 
 |
Rispondi al commento

@x x 18.10.06 15:57

Fatemi capire:
-la passwort, no
-applicare le regole che voi stessi vi siete dati, no
-censurare almeno chi supera i 2000 caratteri, no
-cassare i troll, no
-lasciar libera di insultare i blogger gente come Giovanni Vestri o Martino Estate, sì
-permettere a chi è insultato di rispondere, no

Ma ci siete o ci fate?

Ma vergognatevi!!!

Non siete nemmeno degni di tenere un blog.

===========================

-cassare i troll, no
(Martino): Vergogna delinquente! Vuoi che sul blog parlino solo quelli che la pensano come te? Sei un NAZISTA! Anche se uno non la pensa come te ha il diritto di scrivere!

-lasciar libera di insultare i blogger gente come Giovanni Vestri o Martino Estate, sì
(Martino): MA quanto sono quelli che mi insultano? Quanti insulti mi prendo anche su cose innocienti e ragionevoli? Cosa dovrei dire io? L'unica cosa che posso fare è rispondere a tono a chi mi insulta! VERGOGNATI!

-permettere a chi è insultato di rispondere, no
(Martino):Ma quando mai? Io rispondo senza problemi esattamente come fai tu! VERGOGNATI INETTO!

Per quanto riguarda le regole del blog se si applicassero queste andrebbero bene anche per me!

Martino Estate 18.10.06 17:39| 
 |
Rispondi al commento

Bastarono poche frasi, senza alcun riferimento alla loro destinazione e, con vero piacere, sentii odore di libeccio di vasciammare e chiesi loro se fossero di Torre del Greco. Mi risposero affermativamente, non senza un minimo di sorpresa, ed io non svelai l’indizio che mi aveva messo sulla strada giusta. Si trattava della pronuncia della vocale “i”.
Il torrese si sofferma nella pronuncia della “i”, facendola precedere da un suono muto, inarticolato, simile alla (e) muta di finale di sillabe napoletane. La parola marina, in lingua nostra diventa mar-ina. Gli amici universitari napoletani battezzarono un mio caro amico “mar-ina” per il suo modo di pronunciare mannaggia a mar-ina. La stessa particolarità, una sospensione sulla consonante prima di pronunciare la vocale della sillaba, si ritrova spesso anche per le altre vocali pur se in maniera meno evidente.
Ma questa particolarità della lingua torrese è una delle tante che ci differenziano dal napoletano anche se, nell’ambito della pronuncia, esistono differenze caratterizzanti anche i diversi quartieri napoletani. Si pensi alla pronuncia della “a” che in alcuni quartieri napoletani diventa quasi una “o”. Confronta la bella parlata dell’attrice Nina De Padova in “Napoli Milionaria” di Eduardo, nella edizione trasmessa alla televisione.
Altre differenze sono legate alla diversa evoluzione linguistica delle parlate campane. L’articolo “il” a Napoli diventa “o”, plurale “e”, con derivazione da “lo”. A Torre “u” , plurale “i”, proveniente dal più antico “lu”.
A Torre Annunziata la “o” diventa “ao”. Nei derby tra la Turris e il Savoia si sentiva l’incitamento nunziatese all’attaccante di nome Ercole: Ercolì tira ‘npaorta.
Una caratteristica di tutte le lingue meridionali è, poi, quella di leggere spesso la “c” dolce come “sc”, anche nella parlata in italiano. Pertanto ciappa diventa sciappa, ciuciù diventa sciusciù ecc

-2-

Bernardo Tanucci 18.10.06 17:37| 
 |
Rispondi al commento

Vorrei far una semplice Proposta....siccome Beppe si sbatte per noi, si sbatte per aprirci gli occhi da quelle menzogne che i nostri buoni politici ci sbattono continuamente adosso, poichè non lo riempiamo di mail in cui lo impoloriamo di candidarsi alle proprie elezioni??Un Grillo in politica vorrebbe dire meno m...a e piu verità&libertà....

Morghen Tettamanti 18.10.06 17:37| 
 |
Rispondi al commento

non cadiamo negli eccessi come accade sempre più spesso! a volte anche i SI hanno fatto crescere tutti noi. dire sempre NO a tutto è contrproducente. esiste sempre in mezzo la via del buonsenso!

un ciao affettuoso e commosso al grande parodi che dovrebbe avere insegnato qualcosa a tutti noi. grazie andrea di essere passato fra di noi.

bruno pasquarelli 18.10.06 17:36| 
 |
Rispondi al commento

Viaggio sentimentale nella parola.
Per chi come me non ha più frequentazione quotidiana con la lingua napoletana, il suono di molte parole assume un potere evocativo che va oltre il significato stesso del termine. Sentire stuppaglio mi riporta a momenti di gioventù con gli amici torresi, quando ci divertivamo ad esplorare le espressioni più caratteristiche e barocche della nostra parlata popolare. I grandi raccoglitori (forse anche inventori) erano Saverio, Michele, Mario e fu uno di loro a riferire l’augurio di una popolana di miezo a Santa Maria, alla quale avevano rubato della biancheria spasa ad asciugare nel vicolo. Se ne pozzeno fa tutti stuppazzi pa’ fessa.
E così mi è sempre capitato di leggere i dizionari della lingua napoletana, non per necessità di interpretazione lessicale ma per ritrovare nei termini stessi momenti della mia gioventù e, più ancora, della mia adolescenza vissuta nel popolare quartiere di abbasciammare.
Anche le differenze di pronuncia tra gli abitanti dei diversi quartieri (quelli di abbasciamare e quelli di ncapatorre o quelli di ncoppaddanuie) e tra la lingua torrese e quella napoletana mi affascina per le sottili differenze esistenti. Una sera andavo in treno da Genova a Chiavari. A Brignole salirono due giovani soldati di marina, che parlavano tra di loro ma senza marcato accento regionale. Una volta sistematisi ripresero a parlare dei fatti loro e, evidentemente in viaggio di licenza, già pregustando il ritorno a casa, abbandonarono la lingua per gli stranieri, rituffandosi nella parlata casalinga.

-1-

Bernardo Tanucci 18.10.06 17:35| 
 |
Rispondi al commento

@@@silvio mangano ( ma chi è...?)

e queste non le scrivi?

Alla Presidenza della Repubblica non potevamo votare la Russo Jervolino: come dice il proverbio, anche l'orecchio vuole la sua parte.

Bertinotti dice di amare tanto i poveri: li ama cosi' tanto che li vuole raddoppiare.

Quando Bossi parla di peronismo io credo che si riferisca alla birra Peroni che e' l'unico peronismo che conosce.

Se camminassi sull'acqua direbbero che non so nuotare.

L'europeismo è nel sangue degli italiani, risale ai tempi dell'Impero romano.

Forza Italia potrebbe ragionevolmente perfino essere descritta come un partito di centrosinistra. (al Times)

Sono dalla parte dell'America prima di sapere da che parte sta l'America.

I fondatari di Roma sono Romolo e REMOLO! (al vertice della NATO a Roma, nel maggio 2002) (E Brontolo, Mammolo, Pisolo, Eolo, Cucciolo... Gongolo???)

Vi presento l'on. Giuseppe Palumbo, di Forza Italia. Ecco un uomo che ha le mani in pasta: fa il ginecologo.

Nel 1988 Silvio Berlusconi e' ricevuto da papa Wojtyla, insieme ad altri colleghi, come Presidente del Milan. Quando e' davanti al pontefice dice: "Cara Santita', mi lasci dire che lei assomiglia al mio Milan. Infatti, lei, come noi, e' spesso all'estero, cioe' in trasferta, a portare in giro per il mondo un'idea vincente. Che e' l'idea di Dio".

L'unico conflitto di interessi, in Italia, è quello della sinistra con la verità.

Noi non siamo qui per governare, per l'ordinaria amministrazione. (marzo 2002)

Sei povero? Colpa tua! (05/09/01)

Siamo pronti ad eliminare il Comunismo in Italia. (13/06/01)

Nella vita, senza fortuna, non si combina nulla.

L'anticomunismo è un dovere morale. (discorso al meeting di C.L. Rimini 2000)

La gente deve spendere. Non deve risparmiare, deve spendere.

Silvio Mangano 18.10.06 14:08 |

--------------

certo che le scrivo eccome!! APPROVO E SOTTOSCRIVO!


...forza Italia e FORZA BERLUSCA!

silvia bada 18.10.06 17:33| 
 |
Rispondi al commento

- Semplice Toni'... sono rimasto qui in stazione, ho preso un pezzo di carta e con una matita ho scritto: "POVERO MERIDIONALE VUOLE TORNARE A CASA!"

cosimina vitolo 18.10.06 17:27
-----------------------------------------
ah però a saperlo lo avrei fatto anch'io per andarmene da Milano, tanti miei amici a Napoli si sono realizzati professionalmente e così hanno potuto anche sposarsi e pensare ad avere bambini e io invece qui a Milano passo 3/4 della mia giornata a lavorare e la rimanente parte a prepararmi per lavorare meglio


Vorrei unirmi al tuo saluto ad Andrea Parodi che ci ha lasciato...il ricordo della sua persona e della sua voce meravigliosa. Si è unito a Faber...

Nicola Addis 18.10.06 17:29| 
 |
Rispondi al commento

Alle prossime elezioni mi candiderò con l'UDEUR.

Così potrò finalmente difendere le enormi BALLE che sono state dette su di me e mia madre Wanna.

Ovviamente spero di rimanere a sinistra, ho così tanti amici qui...

Stefania Nobile 18.10.06 17:28| 
 |
Rispondi al commento

un po di humor per rompere la tensione

Due napoletani, Ciro e Antonio, dopo aver speso tutti i soldi nella grande Milano si ritrovano con il problema di come tornare a casa!
Decidono allora di separarsi per un momento e chiedere l'elemosina onde racimolare la cifra necessaria per far ritorno nella loro calda Napoli.
Si danno perciò appuntamento alla stazione di Milano nel giro di un'oretta. Dopo un'ora, i due si ritrovano e Ciro chiede ad Antonio come gli sia andata. Antonio risponde:
- Cirù, è proprio vero... i settentrionali sono gente fredda... pensa un po', mi sono camuffato per bene da povero cieco e mi son messo a Piazza Duomo con un cartello con sù scritto "POVERO CIECO HA FAME" e nonostante tutto ho racimolato solo 11 euro. A te invece com'è andata?
E Ciro:
- Ho raccolto tremila euro...
Antonio rimane allibito ed esclama:
- E come hai fatto?
Ciro con molta calma glielo spiega:
- Semplice Toni'... sono rimasto qui in stazione, ho preso un pezzo di carta e con una matita ho scritto: "POVERO MERIDIONALE VUOLE TORNARE A CASA!"


* per non dimenticare*
Sono più alto di Berlusconi
Il conflitto di interessi è solo di Berlusconi
La serietà al governo
Non aumenterò le tasse
Io non mi tingo i capelli
I miei capelli sono speciali nascono bianchi poi diventano neri
La televisione mi boicotta
Voglio la televisione pluralista
La stampa è tutta in mano a berlusconi
Di Telekomserbia non ne sapevo nulla
Tronchetti Provera non mi ha detto mai nulla
Rovati non mi ha mai messo al corrente
Ma siete tutti matti?
Il Papa? Ma non lo so! Lo difenderanno le sue guardie del corpo
Se vado via io andremo via tutti!
Perché la Pace è la Pace
La tassa di successione è solo per i grandissimi patrimoni
Non ho mai copiato da Topolino
In un giorno di pioggia in campagna, con bambini e con le persone che penso vedrete successivamente, perchè sono tutte qui, si faceva il cosiddetto «gioco del piattino» (…) Uscirono Bolsena, Viterbo e Gradoli.
Giornali e televisioni sono tutte in mano a Berlusconi
Io sono un professore in Economia
Odio Roma e tutti i romani
Sarebbe come tradire la mia storia professionale
Rutelli e nu bello guaglione
In Europa voglio essere il primo della classe
Finalmente inizia una nuova politica estera
Berlusconi ha dato 550 euro ai pensionati minimi? NOI daremo di più!
Anche i ricchi piangano!
Abbiamo trovato un disastro nei conti
Il maggior gettito di 20 miliardi è merito mio
Non mi piace come si mangia a Roma
Alle primarie mi candido solo io
Non ho intestato appartamenti e donato milioni di euro ai miei figli perché io aumenterò le tasse!
Non taglierò un centesimo ai Comuni
Farò una politica per la famiglia e per i poveri
Ridurrò di 5 punti il cuneo fiscale
Non è vero che il mio governo ha più poltrone di tutti
Dopo il referendum taglieremo noi il numero dei Deputati
Nessuno ha rubato le penne quando abbiamo giurato
Alla maratona mi ha fatto da testimone un giornalista indipendente del Corriere della Sera
non sono Mandrake
sto facendo una mozzarella...

silvia bada 18.10.06 17:24| 
 |
Rispondi al commento

* per non dimenticare*
Sono più alto di Berlusconi
Il conflitto di interessi è solo di Berlusconi
La serietà al governo
Non aumenterò le tasse
Io non mi tingo i capelli
I miei capelli sono speciali nascono bianchi poi diventano neri
La televisione mi boicotta
Voglio la televisione pluralista
La stampa è tutta in mano a berlusconi
Di Telekomserbia non ne sapevo nulla
Tronchetti Provera non mi ha detto mai nulla
Rovati non mi ha mai messo al corrente
Ma siete tutti matti?
Il Papa? Ma non lo so! Lo difenderanno le sue guardie del corpo
Se vado via io andremo via tutti!
Perché la Pace è la Pace
La tassa di successione è solo per i grandissimi patrimoni
Non ho mai copiato da Topolino
In un giorno di pioggia in campagna, con bambini e con le persone che penso vedrete successivamente, perchè sono tutte qui, si faceva il cosiddetto «gioco del piattino» (…) Uscirono Bolsena, Viterbo e Gradoli.
Giornali e televisioni sono tutte in mano a Berlusconi
Io sono un professore in Economia
Odio Roma e tutti i romani
Sarebbe come tradire la mia storia professionale
Rutelli e nu bello guaglione
In Europa voglio essere il primo della classe
Finalmente inizia una nuova politica estera
Berlusconi ha dato 550 euro ai pensionati minimi? NOI daremo di più!
Anche i ricchi piangano!
Abbiamo trovato un disastro nei conti
Il maggior gettito di 20 miliardi è merito mio
Non mi piace come si mangia a Roma
Alle primarie mi candido solo io
Non ho intestato appartamenti e donato milioni di euro ai miei figli perché io aumenterò le tasse!
Non taglierò un centesimo ai Comuni
Farò una politica per la famiglia e per i poveri
Ridurrò di 5 punti il cuneo fiscale
Non è vero che il mio governo ha più poltrone di tutti
Dopo il referendum taglieremo noi il numero dei Deputati
Nessuno ha rubato le penne quando abbiamo giurato
Alla maratona mi ha fatto da testimone un giornalista indipendente del Corriere della Sera
non sono Mandrake
sto facendo una mozzarella...

silvia bada 18.10.06 17:24| 
 |
Rispondi al commento

la cosa che più fa triste , è che tutti hanno sempre accusato la destra di essere un' associazione mafiosa, a delinquesre e via dicendo.
Ma quelli della sinistra hanno banche, cooperative, scuole, sindacati, industrie tutte che curano i loro interessi e hanno la faccia tosta di giudicare come se fossero dio chiunque dicendo sempre noi no , siamo belli e puliti. Ma se sono loro i primi ad aver dato un pessimo esempio , nelle regioni che comandano loro esiste una sorta di scambio politico tra imprendito, municipalizzate, società di comodo, cooperative e varia umanità votata al riciclagio di soldi, poltrone e simili.

pisano.mirella 18.10.06 17:23| 
 |
Rispondi al commento

O.T.

intanto che aspettate il prossimo post
potreste vedere qualche vignetta
al link sul mio nome

ma anche no

Filippo Ricca 18.10.06 17:15| 
 |
Rispondi al commento

Iran: marito malmenato in tribunale dalle quattro mogli
TEHERAN - Aggredito e picchiato in tribunale dalle quattro mogli inferocite. Il motivo: erano tutte convinte di essere l'unica consorte. E' successo a Teheran, dove un uomo di 47 anni e' stato malmenato per non aver rivelato alle quattro mogli le sue altre relazioni. In Iran la poligamia e' ammessa, ma e' subordinata al consenso delle precedenti coniugi. Il 47enne in questione aveva invece tenuto tutte all'oscuro delle sue vite parallele, con raggiri e illegalita'. Said, questo il nome dell'uomo, in seguito all'aggressione si e' allontanato dalla capitale iraniana. Ai giudici ha chiesto il divorzio da tutte e quattro le mogli, per poterne sposare una quinta.

adbullah o'mar 18.10.06 17:11| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

O GESU' DAGLI OCCHI TRISTI, FA SPARIR TUTTI I FASCISTI, SE RISOLVI 'STA QUESTIONE, FA SPARIRE BUTTIGLIONE. CANTEREMMO GRAN CANZONI, SE MORISSE BERLUSBEEP. UNA FESTA CON I BOTTI SE SPARISSE LA MORATTI. COL CANDORE DEI BAMBINI, FA SPARIRE BOSSI & FINI. DOVE STANNO I CHERUBINI, FACCI STARE ANCHE CASINI. O MIO CARO E BUON GESU', NN LI FAR TORNARE PIU'..... E ANCORA....

SE QUELLA NOTTE, PER DIVIN CONSIGLIO, LA DONNA ROSA, CONCEPENDO SILVIO, AVESSE DATO AD UN UOMO DI MILANO, INVECE DELLA FIGA, IL DERETANO, L' AVREBBE PRESO IN CULO QUELLA SERA, SOL DONNA ROSA, E NON L' ITALIA INTERA. CIAO CIAO

Francesco Manfredi 18.10.06 17:11| 
 |
Rispondi al commento

Nord? no, grazie

Gennaro Esposito 18.10.06 17:07| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

grazie Beppe per aver ricordato il grande Andrea Parodi....

stefania madeddu 18.10.06 17:04| 
 |
Rispondi al commento

continuo scriverlo

conto i giorni che questo governo finisca.
Signori ormai abbiamo la dittatura comunista, ci stanno massacrando e nessuno al coraggio di dire basta.

Si sono insinuati nelle menti degli italiani e hanno fatto il lavaggio del cervello. Non vi siete accorti che vi hanno usato e preso per il cu......lo

pisano.mirella 18.10.06 16:40

----------------

alcuni se ne sono accorti ed hanno fatto marciaindietro...

altri se ne sono accorti ma era TUTTO calcolato perchè, COME SOLO I PARASSITI sanno, vivono alle spalle di chi si spezza la schiena, non hanno problemi economici perchè papino gli molla 20 euri sul comodino ogni mattina, godono delle disgrazie degli altri e sono felici quando vedono gli infelici....

altri ancora NO'!, purtroppo sono TROPPO COGXLIONI per potersre accorgere...

..pensa un pò tu...



silvia bada 18.10.06 17:00| 
 |
Rispondi al commento

Carissimi,

auguro alla Korea del Nord un lungo governo Prodi.

Cordiali saluti

Prof . Enrico Steiberg 18.10.06 17:00| 
 |
Rispondi al commento

PRODI.....VATTENE....E....VISTO CHE CI SEI
portati pure ...visco...
siete dei......."PROGRESSISTI"...(SENZA ALCUNA SPERANZA....DI PROGRESSO).

....ALTRO CHE TRASPARENZA E SEMPLIFICAZIONE FISCALE....!!!!

gino cusanno 18.10.06 16:57| 
 |
Rispondi al commento

è vero la politicha italiana non esiste più...qui ogniuno fa i propri interessi!e pensare che la democrazia l'abbiamo inventata noi...ma i politici..se cosi si possono definere...non sanno neanche cosa vuol dire questa parola!!

andrea ditta 18.10.06 16:57| 
 |
Rispondi al commento

@@ O.T.@Leggete e V.Van Gogh che scrive @O.T.@@

@@ Per agire nel mondo bisogna morire a se stessi.
L'uomo non sta sulla terra solo per essere felice,neppure per essere semplicemente onesto.
Vi si trova per realizzare grandi cose per la società,per raggiungere la nobiltà d'animo e andare oltre la volgarità in cui si trascina l'esistenza di quasi tutti gli individui.@@

@@ L'uomo è uno straniero sulla terra e la sua vita è un viaggio scosso dalla tempesta.@@

@@ Preferisco dipingere gli occhi degli umani anzichè le cattedrali,perchè negli occhi degli umani c'è qualcosa che non c'è nelle cattedrali,
per quanto maestose ed imponenti siano.@@

@@ Soffrire senza lamentarsi è l'unica lezione da imparare in questa vita. @@

@@Non vivo per me,ma per la generazione che verrà@

@@ Tutto è allo stesso tempo realtà e simbolo.@@


#In nome e per conto del grandissimo:V.Van Gogh.#
Joseph

joseph pane 18.10.06 16:54| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Si,il profumo del vento, il discernimento... ma vuoi mettere due fette de pane casareccio colla porchetta, una birra che te fa rutta' dei boati portentosi e qualche scureggia in libertà,aaah che soddisfazione!

Andrea Brizzi 18.10.06 16:08 |

*************************************************

M'e fatte murì ahahahahahahah....

sniff?... scusa ma mo' me ne aggia 'i fore


PER LA SERIE :

"POLITICAL ILLUSIONS"...

Prima il nano maledetto adesso quest'altri... politica morta e sepolta...tutto un'illusione...la sola certezza e di essere presi da tutti per il culo... (sinistra , destra, centro sopra sotto su è giù fa un caxxo di differenza...)

ecco un'interessante articolino :

http://www.comedonchisciotte.net/modules.php?name=News&file=article&sid=126

Mi dispiace solo per chi ancora crede nella politica!

Preferisco credere nelle persone e nel loro svegliarsi, attivarsi, per cambiare il sistema marcio alle radici!

Dove sono finiti i politici onesti che fanno gli interessi del paese?

Diego Marmeggi 18.10.06 16:52| 
 |
Rispondi al commento

PATRIMONIALE SULLA CASA

ICI è una vera e propria patrimoniale su immobili, che doveva essere "provvisoria", per permettere ai Comuni di far fronte ai costi di arredo urbano , manutenzione strade, ecc.Non ce la tolgono più, e questo danneggia anche quelli che debbono prender casa in affitto. Su una casa grava, ICI, IRPEF, poi, se affitti ci paghi sopra il reddito percepito, il 20%, inoltre il padrone di casa deve giustamente provvedere a gran parte delle spese di manutenzione, fatevi un po' di conti e SAPRETE PERCHE IN ITALIA GLI AFFITTI SONO ASTRONOMICI. E CERTO; SE ANCHE COSTRUISCONO CASE POPOLARI; E COSTRINGONO A DIMINUIRE L'AFFITTO, SI RIPROPORRA' IL VECCHIO POBLEMA; I PROPRIETARI DI CASE, NON POTENDOCI RIMETTERE, SI TERRANNO LA CASE SFITTE, E' GIA' SUCCESSO IN PASSATO:

Per risolvere il problema il governo sta pensando di AUMENTARE L'ICI, aumentando le rendite catastali, adeguandole non al reddito che il bene immobile produce,ma al valore patrimoniale.

QUINDI AUMENTO PER LE PRIME CASE CHE NON PRODUCONO REDDITO; E SONO GIA' COSI TASSATE IN MODO "VERGOGNOSO". ED E' CERTO CHE CHI AFFITTA AUMENTERA L'AFFITTO E SE GLIELO IMPEDIRANNO, TOGLIERA' LA CASA DAL MERCATO.

Io Mi ASPETTO la solita crisi economica portata alle sinistre al governo, nel mio piccolo, visto che di patrimonio non ho da mettere in salvo, mi sto organizzando per ripristinare l'orto, che per l'età avevo eliminato, e vedere se mi lasciano metter delle galline, perchè L'ALTRO GOVERNO DI SINISTRA AVEVA SENTENZIATO ANCHE SUI CENTIMETRI DI CEMENTO DELLE GABBIE DEI POLLAI DI FAMIGLIA, E MENTRE COSTRUTTORI E SPACCIATORI, nella mia zona, FACEVANO AFFARI D'ORO, quelli mandavano i controlli ai vecchietti nei cascinali, per fargli togliere il maiale , o i polli. E mo ho sto problema: stavolta quanti centimetri di cemento?
Potro' coltivare le verdure che voglio, o saranno permessi solo i "broccoli'"? si fa per dire.

marista urru 18.10.06 16:52| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

(seguito)

FIRMATE CONTRO LA NEO TASSA SULLE RASSEGNE STAMPA, COMPRESE QUELLE NEI BLOG!!!

Di fronte a tutto questo, al di la' di ogni schieramento politico e ideologico, diciamo che il buon senso, la civilta' e l'amore per la cultura e la diffusione dei saperi che dovrebbero muovere ogni essere umano, a cominciare dai politici, ci impediscono di tacere e ci obbligano ad una netta presa di posizione.

Per questa ragione un gruppo di volontari dell'associazione PeaceLink ha realizzato un appello (pubblicato all'indirizzo: http://www.peacelink.it/rassegnestampa ) per dare alle persone di buona volonta' la possibilita' di conoscere quanto sta accadendo e prendere posizione in merito decidendo se schierarsi a difesa di un ingiusto profitto o dalla parte del diritto alla libera circolazione delle informazioni.

In questo appello si chiede al governo di fare un passo indietro rispetto a questo frettoloso decreto legge. Ripristinare il diritto alla rassegna stampa tax-free, e' solo il primo, doveroso passaggio per ridiscutere in seguito tutte le questioni che attengono la revisione della legge sul copyright, e le tematiche connesse, durante il prossimo Forum sulla Internet Governance .

La cultura e' una cosa seria, non lasciamola in mano ai contabili dei gruppi editoriali.

Associazione PeaceLink

Carlo Casella 18.10.06 16:46| 
 |
Rispondi al commento

(seguito)


FIRMATE CONTRO LA NEO TASSA SULLE RASSEGNE STAMPA, COMPRESE QUELLE NEI BLOG!!!

Questa vecchia formulazione secondo alcuni dava troppa liberta' ai cittadini senza dare un centesimo alle aziende editoriali che vogliono lucrare perfino sulle attivita' non-profit. Ma i tre grandi colossi editoriali italiani che applaudono alla nuova legge (Rcs, Mondadori/Fininvest e il gruppo Caracciolo/L'Espresso) ignorano che la citazione di un articolo su un blog o un sito web e' in realta' una pubblicita' gratuita per chi lo ha stampato, e che i cittadini sostengono gia' di tasca propria le imprese editoriali con i finanziamenti a pioggia della legge sull'editoria che premiano gli editori e gli stampatori di riviste associati a improbabili partiti e movimenti creati ad arte per scucire quattrini, come ha documentato un'ottima inchiesta di "Report" .
Quale sara' il destino di tutte le iniziative che cercano di affrontare la complessita' e la ridondanza dell'informazione attraverso un paziente lavoro di tematizzazione, catalogazione e raccolta del meglio che l'informazione tradizionale e' in grado di produrre? In che modo una tassa sull'esposizione di materiale pubblico incidera' sul diritto a "cercare, ricevere e diffondere informazioni, attraverso ogni mezzo e senza riguardo a frontiere" stabilito a chiare lettere dalla dichiarazione universale dei diritti dell'uomo?

Le risposte a tutte queste domande dovranno arrivare da un governo che si dichiara pubblicamente "amico dei deboli" e di nascosto produce cavilli giuridici a favore degli editori, il governo amico del volontariato che vuole estorcere soldi perfino alle associazioni non-profit, il governo amico della cultura che mette freni alla libera circolazione dei saperi, il governo vicino ai cittadini che in realta' vuol premiare aziende gia' ben foraggiate e avvinghiate a due mani alle generose mammelle dello stato.
(segue)

Carlo Casella 18.10.06 16:44| 
 |
Rispondi al commento

FIRMATE CONTRO LA NEO TASSA SULLE RASSEGNE STAMPA

Un gruppo missionario che raccoglie sul web articoli sulla guerra in Darfur. Un comitato di quartiere che vuole documentare uno scempio ambientale archiviando articoli della stampa locale. Un'associazione di persone colpite da una malattia rara che vuole mettere a disposizione di tutti una rassegna stampa sui progressi scientifici del settore. Un'associazione pacifista che vuole denunciare, con prove giornalistiche alla mano, crimini di guerra e violazioni dei diritti umani.

A partire dal 10/10 tutti questi soggetti potrebbero essere costretti a pagare una "tassa sul macinato" alle associazioni degli editori per continuare a svolgere le loro attivita'. La sorpresa arriva proprio dalla finanziaria dipinta come uno strumento di tutela dei "soggetti deboli", e che in realta' e' servita anche a tutelare le lobby dell'editoria modificando per l'ennesima volta le norme diritto d'autore in senso peggiorativo, limitando il diritto dei cittadini alla realizzazione di rassegne stampa, e penalizzando le forme di uso libero e gratuito dell'informazione giornalistica a fini culturali.

In sintesi: se vuoi fare una rassegna stampa online o cartacea, devi pagare. Anche se la tua attivita' e' senza fini di lucro, umanitaria o caratterizzata da una valenza culturale o sociale, devi versare comunque dei soldi. Soldi che per giunta verranno intascati dagli editori, e di certo non dai giornalisti che hanno scritto quegli articoli, pagati una tantum per la cessione dei loro diritti d'autore alle testate per cui lavorano.

(segue)

Carlo Casella 18.10.06 16:44| 
 |
Rispondi al commento

O.T.


Minacce camorriste a Roberto Saviano
finisce sotto scorta l'autore di Gomorra

Lettere, telefonate mute e anche un isolamento ambientale che mette paura.
Ora lo scrittore che con il suo best seller ha sfidato i clan deve vivere blindato.


*************
*************


Scusate l'OT, ma sarebbe importante se partisse da questo blog di libertà un segnale forte di solidarietà e appoggio nei confronti di questo scrittore ventottenne comprando il suo libro e diffondendo la sua storia.
Sarebbe un segnale importante della società civile contro la camorra e tutte le mafie.

COMPRATE E DITE DI COMPRARE

Titolo: Gomorra. Viaggio nell'impero economico e nel sogno di dominio della camorra
Autore; Saviano Roberto
Prezzo: EURO 12,40
Dati: 331 p., brossura
Anno: 2006

Da "Internet Bookshop"
http://www.internetbookshop.it/ser/serdsp.asp?feature=cover&isbn=8804554509

*************
*************


PETIZIONE

http://www.sosteniamosaviano.net/


*************
*************

Jacopo della Quercia 18.10.06 13:41 | Rispondi al commento |


"PENSO, QUINDI SONO". Dovrebbe essere così, ma dipende!!!!!

In generale sono anche io ipercritico con le abitudini di noi italiani ma bisognerebbe ricordarsi che una società più o meno complessa sia la nostra che anche le altre nel mondo, secondo me, non può accettare comportamenti di alcun tipo, o genere, o misura, senza tener conto delle leggi che ne regolano la vita nei vari comportamenti dei singoli e in quelli della collettività; e ovviamente anche degli obblighi che la collettività si impegna ad assolvere verso i singoli.
Tutti o quasi i mali delle società moderne, la nostra di più, sono quasi sempre da valutarsi, per casualità, nella stragrande ignoranza, della popolazione, circa le stesse LEGGI che, non solo, obbligano a tenere comportamenti stigmatizzati dalle leggi stesse, ma, danno certezza del DIRITTO al rispetto delle necessità individuali e dei necessari accorgimenti possibili per proteggersi da soprusi eviolazioni.
Ora, mi rendo perfettamente conto, che non sarà mai, possibile conoscere tutto dei codici e le leggi, tantè che il vecchio detto, LA LEGGE NON CONOSCE IGNORANZA, ora non è più attuale, ma rimane l'abitudine ad agire senza sapere spesso a cosa si va incontro senza, nemmeno, peritarsi di un minimo di ricerca, da quì molti soprusi e violazioni da parte di tutti, verso tutti, con danni incalcolabili per tutti noi e quindi per la sovietà. Cosa fare? Chi deve cercare di informare la gente, chi deve educare i giovani, perchè TANTE LEGGI, ANCHE SUPERATE, ma ancota scritte e per altro ricche di codicilli, modificate e forse adattate, con e dalle, consuetudini usate a volte con grande maestria da avvocati praticissimi in materie giurisprudenziali oltre che di LEGGE, che nessun cittadinO anche coscienzioso non conoscerà mai?
E' unpensiero, non facile la risposta, credo?
Grillo grida nel post, ma questo è uno dei motivi di tanto disorientamento, la disattenzione alla leggittimità e alla legalità, o no? Ciao

Francesco

f.marletta 18.10.06 16:42| 
 |
Rispondi al commento

Ogni volta utilizziamo alcuni blog(e questo non ne è esente) solamente per sfogare la nostra rabbia interiore anche se spesso non ce ne frega niente di ciò che accade intorno a noi. Ed è comprensibile tutto ciò, dal momento in cui ci accorgiamo, anche se è difficile ammetterlo, che siamo i protagonisti di una truffa mondiale. Protagonisti e vittime consenzienti
MEDITIAMO….

Sonia fatale 18.10.06 16:42| 
 |
Rispondi al commento

REALITY SCIO'!

accordo tra pizzino-mastella-endemol-mauriziocostanzoschow per il prossimo reality da girare dentro al carcere PENALE di Velletri...

16 telecamere fisse riprenderanno la vita carceraria del penitenziario di velletri dove dimorano parecchi ergastolani per omicidi anche di stampo mafioso...

pizzino mastella ha dichiarato all'ennesima question-time (del pdci), che essa NON lederà i diritti di privacy dei detenuti, dei loro parenti, delle guardie, e di tutti i preposti all'amministrazione del complesso....

pizzino-mastella ribadisce, senza però spiegarla, la farneticante ipotesi di recupero sociale e di reintegrazione che una simile iniziativa possa rappresentare per delle persone che hanno sbagliato e che avranno una chance (l'ennesima)dal suo dicastero......

pizzino-mastella NON commenta neanche le critiche avanzate al proggetto circa le eventuali reazioni delle VITTIME di queste persone e di CATTIVO messaggio che lancia questo governo, che DOPO l'indulto sembra intenzionato a portare alle luci della RIBALTA degli ergastolani, FACENDOLI PARTECIPARE AD UN REALITY con tutta la popolarità del caso, IVI COMPRESE APPARIZIONI IN TV, SUPERPREZZOLATE INTERVISTE o I LIBRI, facilmente immaginabile in un mondo che paga e a peso d'oro le risse, la volgarità, le malilingue, il dileggio, il travestitismo, e adesso anche l'ergastolo-schow.

povera italia!

silvia bada 18.10.06 16:41| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

continuo scriverlo

conto i giorni che questo governo finisca.
Signori ormai abbiamo la dittatura comunista, ci stanno massacrando e nessuno al coraggio di dire basta.

Si sono insinuati nelle menti degli italiani e hanno fatto il lavaggio del cervello. Non vi siete accorti che vi hanno usato e preso per il cu......lo

pisano.mirella 18.10.06 16:40| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

...

Cme di ceva il Sig. Grillo in un suo spettacolo (riferito in quel caso al ruolo di insegnamento ma che io estenderei a tutti i lavori) "bisognerebbe avere il coraggio di pagare il doppio quelli che non ne hanno voglia per stare a casa e non fare danni con il loro lavoro"

ed è proprio questo il punto: messo in mano a chi non ha vogia di lavorare, qualsiasi lavoro è dannoso. lasciate in mano a noi italiani, esseri viventi con l' unico scopo di fare soldi a palate e vivere in quel lusso Hollywoodiano che solo il modello, non falso, ma insostenibile cui l' america e con lei ogni luogo globalizzato all' occidentale ci propinano, anche le autostyrate, la telecom, la tim, alitalia, l' istruzione, e chi più ne ha più ne metta, non possono non andare male!!!

Abbiate il coraggio di uscire da uno spettacolo di glillo, da un' aula universitaria di studi ambientali, o di studi sociali, ingenieria e quant' altro e dire "Ca..o! ora piglio st' auto, la rottamo e me ne piglio una come quella di grillo... e il weekend in montasgna me lo faccio l' anno prossimo!", o meglio, domani mi licenzio, vado in campagna e con i soldi della liquidazione mi compro un orto che vada a biologico, o metto su un impiantino che fa macchine ad aria compressa (vedi la Eolo) o a elet6tricità qui in italia... e se riesco a convincer un paio di amici facciamo un industrietta e vaffan...o la fiat, l' alitalia e quant' altro.

parlo da ipocrita perchè sono il primo a non muovere un muscolo (o quantomeno non abbastanza)
ma il messaggio a valore. e se lostesso grillo che sta molto bene (magari non finanziariamente causa citazioni legali varie) vivendo in una villa, mantenendo 6 figli + moglie, bhè lui compra microscopi a scansione per gente che ne ha bisogno, cura bambini e tant' altro.. non (o non solo) per bontà, ma perchè sono gesti utili, perchè tu che leggi sto blog domani possa fare lo stesso o essere aiutato allo stesso modo.

Ho parlato troppo. ciao a tutti by

Franco

Franco Rebaudo 18.10.06 16:39| 
 |
Rispondi al commento

contro la repubblica della Marija...

FUORI I NOMI

dei parlamentaruncoli che acquistano droghe dalle organizzazioni criminali....

WWW.RIBERAONLINE.BLOGSPOT.COM

sempre contro mafie e privilegi

WWW.RIBERAONLINE.BLOGSPOT.COM

alessandro del monte 18.10.06 16:39| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

L’informazione è un mezzo che oggi è diventato pericoloso…Non si sa più cosa DAVVERO accade dal momento che i mass-media non riportano i fatti nella loro integrità. Non solo, la censura si fa avanti quando capita ancora qualche giornalista “SERIO” che desidera diffondere la notizia senza filtri…http://www.cistannomassacrando.biz

Loredana Loreti 18.10.06 16:39| 
 |
Rispondi al commento

Caro Grillo, vorrei mettere sotto la tua attenzione un fatto di possibilitá di sfruttamento di energia alternativa con il minimo impatto ambientale.La costa occidentale della Sardegna é tra le zone piú ventose del Mediterraneo, ma non vi é possibilitá di sfruttamento di questa risorsa che porterebbe tanti benefici alla comunitá sarda, visto che la corrente elettrica la importiamo dal continente con un cavo sottomarino.Perche i politici boicottano la possibilitá di usare l´energia eolica, visto che anni addietro vi era un progetto che ora é stato cancellato?

daniele tocco 18.10.06 16:38| 
 |
Rispondi al commento

Siamo una piccola impresa che opera nel settore delle costruzioni stradali, purtroppo siamo correntisti anche della banca di Roma (orrore)! Ci è pervenuto l'estratto conto del trimestre giugno-settembre con allegata la liquidazione degli interessi,e competenze. Con nostro grande stupore abbiamo notato che una nostra disposizione di bonifico impartita con valuta 18/09/06 ci è stata addebitata con valuta 14/09/06. Avendo ricevuto un pagamento precedente all'operazione di cui sopra, con valuta il 15/09/06, per un giorno di massimo scoperto (come calcolano loro con un aliquota del 1.125%) ci siamo ritrovati un addebito di € 2656.61. Secondo noi è un furto legalizzato!
Volevamo chiederti come potevamo agire nei confronti di questi ladri, grazie per l'attenzione.
Mario Giudici

Mario Giudici 18.10.06 16:38| 
 |
Rispondi al commento

FIRMATE CONTRO LA NEO TASSA SULLE RASSEGNE STAMPA, COMPRESE QUELLE NEI BLOG!!!

Un gruppo missionario che raccoglie sul web articoli sulla guerra in Darfur. Un comitato di quartiere che vuole documentare uno scempio ambientale archiviando articoli della stampa locale. Un'associazione di persone colpite da una malattia rara che vuole mettere a disposizione di tutti una rassegna stampa sui progressi scientifici del settore. Un'associazione pacifista che vuole denunciare, con prove giornalistiche alla mano, crimini di guerra e violazioni dei diritti umani.

A partire da domani tutti questi soggetti potrebbero essere costretti a pagare una "tassa sul macinato" alle associazioni degli editori per continuare a svolgere le loro attivita'. La sorpresa arriva proprio dalla finanziaria dipinta come uno strumento di tutela dei "soggetti deboli", e che in realta' e' servita anche a tutelare le lobby dell'editoria modificando per l'ennesima volta le norme diritto d'autore in senso peggiorativo, limitando il diritto dei cittadini alla realizzazione di rassegne stampa, e penalizzando le forme di uso libero e gratuito dell'informazione giornalistica a fini culturali.

Il centrosinistra sembra avere particolarmente a cuore questa normativa, dal momento che gia' nel 2000 la legge 248 ha ritoccato il diritto d'autore e stabilito la galera per chi copia software ottenendo un generico "profitto", quindi anche per chi fa una copia personale risparmiando per il mancato acquisto. Fino ad allora le manette scattavano solamente per un conclamato fine di lucro, se la copia era fatta per guadagnare soldi a danno degli aventi diritto.

Non e' facile trovare la disposizione che introduce il pizzo degli editori sulle rassegne stampa: per scovarla non basta leggere l'intero testo della finanziaria, ma va esaminato l'articolo 32 del capo IX del decreto legge 262 del 3 ottobre 2006, collegato alla finanziaria ed en

Carlo Casella 18.10.06 16:37| 
 |
Rispondi al commento

ma come essenze luminose, quanto paghiamo all'enel?

Lev Nikolaevic Miskin 18.10.06 16:31| 
 |
Rispondi al commento

Per tutte le donne che a volte dicono NO a sé stesse e alla vita per qualche piccolo complesso fisico, guardate un po' questo video per capire come si può essere apparentemente perfette.

http://www.youtube.com/watch?v=00nhKwv4M5Q&eurl=

Alfonsina Massa 18.10.06 16:31| 
 |
Rispondi al commento

è inutile stupirsi di come ogni cosa vada in gestione a terzi, qui non si tratta più di noi che dobbiamo opporci o dare assenso, qui si tratta di come anche in mano nostra le cose permarrebbero nell' insostenibilità.

io apprezzo le buone intenzioni del Sig. Grillo che propone moti validi in vari ambiti tentando di mantenere nelle nostre mani la possibilità di alzare la testa e rimetterci in carreggiata, ciò che però forse lo stesso Sig. Grillo ignora o vuole ignorare, è lo scarso impegno (e a questi punti anche scarsa capacita forse) di coloro a cui si rivolge, ovvero noi utenti del blog ma piu precisamente italiani in generale.
Noi italiani che usciti da uno spettacolo del nostro Comico Nazionale (il Sig Grillo) dove abbiamo preso appunti per migliorarci la vita e non essere più gabbati, andiamo a casa e guardiamo un telegiornale qualsiasi, convinti che siano nozioni da aggiungere a quelle apprese nello show, mentre da anni il buon Grillo si batte per aprirci gli occhi sulla melensa e squallida realtà che questi notiziari vorrebbero imporci e ci impongono a mezzo della reiterante ordinarietà della vita quotidiana e dell' abitudine...

Faccio questo discorso non dall' alto della mia posizione alla bassezza della vostra, bensi come membro di questa bassezza, tanto asuefatto alla comoda (o quasi) posizione in cui mi trovo e con gli occhi rivolti alla più comoda posizione cui aspiro; come del resto facciamo tutti.

quella comodità di chi sceglie 100e in più al mese per un lavoro che non capisce e magari neanche condivide, solo per giungere a quel sogno di comodità cui pochi possono accedere e che non può non passare, paradossalmente , per l' amore e la condivisione di ideali che il lavoro stesso necessita.

...Continua...

Francesco Rebaudo 18.10.06 16:27| 
 |
Rispondi al commento

O.T.

10, 100, 1000 Guantanamo - interessantissimo articolo di Geopolitica, per appassionati e documentati.

Cliccate sul nome

Eric Kartman 18.10.06 16:25| 
 |
Rispondi al commento

DAI BEPPE DICCI UNA VOLTA PER TUTTE DA CHE PARTE STAI VERAMENTE SU SU SU SU SU SU SU SU!!!!!!
SE VERAMENTE TI STA A CUORE IL TUO PAESE, PER FAVORE DICCI SE SEI PASSATO DALL'ALTRA PARTE ED ORA FAI FINTA DI ARRABBIARTI CON I POLITICI
SU SU SU SU SU SU SU SU SU SU SU!!!!!!!!

andrea scocciato 18.10.06 16:23| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Questa ve la riporto solo perchè è carina (si fà per dire..) ;-))


Gesù dagli occhi tristi fai sparire i comunisti.. se risolvi sto
problema che sparisca anche D'Alema.. canteremo le tue lodi se
schiattasse pure Prodi.. una fetsa con i botti se morisse Bertinotti..
tu col cuore sempre aperto fai sparire Diliberto.. e con gli angeli
tuoi belli, porta in cielo anche Rutelli. O mio caro e buon Gesù non
ne far nascere più. A m e n


Questi politici sono sempre più fuori dal mondo. Non si rendono conto delle situazioni. Guardate le ultime stucchevoli polemiche dopo gli avvenimenti di ieri a Roma. CHE SCHIFO!!!

francescobalzano.blogspot.com

Francesco Balzano 18.10.06 16:22| 
 |
Rispondi al commento


Rivoluzionario!!!!

Beppe penso che questo "SI: va a 'fa....lo"
valga almeno quanto i "politici = dipendenti"

Idea geniale
Andiamo oltre, mai solo "NO"

stefano ricci 18.10.06 16:19| 
 |
Rispondi al commento

Unirci per un unico comune risveglio. Tramite l’informazione e la riflessione, è possibile connettersi con noi stessi, assieme, ma soli!
http://www.cistannomassacrando.biz

Sonia fatale 18.10.06 16:18| 
 |
Rispondi al commento

"VI CACCIAMO A CALCI, NON GOVERNERETE PIU' L'ITALIA PER I PROSSIMI CENTO ANNI...

COMUNISTI FALLITI"

Fai una cosa, quarto di sega. Vieni a Bari. Poi mi scrivi un messaggio a shingen@hackerjournal.it, con il tuo numero di telefono. Poi mi dici dove sei. Cosi vengo a farmi prendere a calci. Perlomeno ti consento di provarci. Non credo che tornerai vivo da dove sei venuto.

Clemente Carlucci 18.10.06 16:16| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

terroni ed emigrati sono la stessa cosa

marco saluzzo 18.10.06 16:04 |

************************************************

St'omm'e niente s'è fatto n'ata vota


terroni ed emigrati sono la stessa cosa
marco saluzzo 18.10.06 16:04 |


e tu sei semplicemente mentecato, geneticamente mancante di cervello.

pisano.mirella 18.10.06 16:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Questo governo andrebbe meglio se non ci fosse PRODI ,FASSINO,D'ALEMA,RUTELLI poi gli altri li lascio scegliere a voi...
Cosa ne pensate di GIANFRANCO FINI?
Grillo hai mai parlato male di Gianfranco fini?!

Andrea Colagiacomo 18.10.06 13:55 | Rispondi al commento |

----------

il maggiordomo non ha mai parlato male del salame veggente....

silvia bada 18.10.06 16:14| 
 |
Rispondi al commento

f.marletta 18.10.06 15:22 | Rispondi al commento
----------------
volevo ricordarle che per la salute non sarebbe lecito nemmeno fare una passeggiata in città nelle ore di punta o vivere vicino ad un inceneritore, ma nessuno va a richiedere il pagamento del danno agli automobilisti o alle varie società.
penso che la sua idea rasenti un'innocente iposcrisia(mi scuso non voglio offenderla).
secondo me non è possibile definire la società civile ergo non è possibile applicare la sua idea. Volevo soltanto ricordarle che oggi quella che è definita droga (ormai non più considerata leggera) un tempo era uuna coltura ampiamente diffusa nel nostro paese che ha fatto creescere la società civile di cui lei parla. vedasi Coltivazione della Canapa italia primio del 900.
Buona giornata a lei

sergio c 18.10.06 15:45 |
------
Non credevo ghe il nostro paese, si reggesse sull'ipocrisia , io parlavo e parlo di LEGGE.

Come sempre apprezzo la critica essa aiuta il mio commento, permettendomi ove occorra una migliore specifica circa le motivazioni del mio pensiero.
Per questo nel ringraziare devo chiederle di leggere con più attenzione le mie spiegazioni circa le affermazioni da me enunciate.
Infatti noterà che non ho detto che tutto quello che è nocivo per la salute, ma bensì tutto quello che le LEGGI DEL NOSTRO STATO A OGGI, DETTANO IN RIFERIMENTO AI COMPORTAMENTI DEL SINGOLO, E CHE identificano come comportamento proibito e contrario aI DETTAMI E AGLI ARTICOLI DELLA LEGGE DI RIFERIMENTO. Non posso come singolo discutere le leggi, posso tentare semmai di modificarle, con il metodo democratico, ma fino a quando la o le leggi sono attive, noi tutti, abbiamo il dovere di osservarle, che ci piaccia o no. Gli assunti morali e di maniera sono leciti tutti, i comportamenti devono essere legali. questa è la sostanza dell'intervento la morale e la protesta non sono parte delle mie intenzioni critiche. spero di aver chiarito, ancora grazie e a presto,

Francesco


f.marletta 18.10.06 16:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Una fondamentale parte del progresso è l’ etica. Bisogna che l’ uomo moderno si confronti con le possibilità che offre la scienza moderna , nei confronti di tutto il mondo, sia come pianeta , che come umanità. Se per il progresso di pochi, paesi occidentali, si devono usurpare e sopraffare il resto del mondo questo non và bene. L’ occidente, il mercato industriale , non si è posto molto spesso delle domande su come ha ottenuto negli anni , soprattutto nel secolo passato il miglioramento generale della vita economica delle società industrializzate e progredite. Troppo spesso l’ uomo moderno ha usato anche la manodopera dei bambini per costruire il benessere di pochi.
Se per progresso s’ intende portare l’ uomo sopra ogni cosa non va bene.
Un no convinto si deve dire per la genetica, sia dell’ uomo, che nella natura, che per gli animali, genetica, manipolazioni che andrebbero usate con molta cautela.
Non bisogna sempre dire no a tutto ma valutare il vero aiuto per tutti e non solo per pochi.
Non serve a nessuno usate il pianeta in maniera indiscriminata e le sionista. Nel tempo né soffriremmo tutti . Dunque è inutile che su certi argomenti si dica sempre per principio no, ma andrebbe volta per volta valutata la situazione

pisano.mirella 18.10.06 16:11| 
 |
Rispondi al commento

L'essere umano è solo gioia e luce. Quello che succede è solo un effetto collaterale che si è accumulato nel corso della storia umana della mente e dei suoi fallimenti! Il risultato di tutti noi lo si può vedere attraverso queste tragedie!!! Siamo pienamente responsabili di ciò che è accaduto, di ciò che accade e di ciò che accadrà! Non c'è più tempo per filosofeggiare o parlare! NO! C'è bisogno di ritrovare la nostra luce attraverso l'osservazione dei nostri stessi pensieri! Attraverso la meditazione potremo, forse, ritrovare quel vigore e quel coraggio che abbiamo quasi completamente perso!! Basta di essere trucidati da questi quattro fantocci! Non ne possiamo più di subire sempre! BASTA!!!!

marco Berera 18.10.06 16:09| 
 |
Rispondi al commento

COOP e AFFARI

I Coordinatori regionali di Forza Italia di emilia Romagna, Toscana e Umbria chiedono sia istituita una Commissione di inchiesta sui rapporti tra Cooperative rosse, partiti e amministrazioni locali

SULL'ENORME CONFLITTO DI INTERESSI IN ATTO DA TEMPO E' STATO PRESENTATO IN PARLAMENTO UN CORPOSO DOSSIER

E' necesasrio controllare se e in che misura, si causano distorsioni del mercato, in campo bancario, assicurativo e del terziario.

Per esempio in realtà come BOLOGNA, UNIPOL raccoglie LA TOTALITA DELLE POLIZZE DI ASSICURAZONE

EFFETIVAMENTE UNA CONTROLLATINA NON CI STA MALE

marista urru 18.10.06 16:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Da oggi il governo italiano ha stabilito che la moto è un bene di lusso. E pertanto, come tale, va tassato di conseguenza. Il SUV invece no.
Dunque, al posto di introdurre la tassa sui SUV, mitologici Juggernaut gommati, e specchi fedeli della vergognosa munificenza dei conti in banca dei loro proprietari, si è preferito tassare moto e scooter.
Perdipiù giustificando il balzello con presunte ragioni ambientaliste, è un dato di inconfutabile infatti che uno scooter inquini quanto una jeep da 3000cc di cilindrata. Ma perfavore...
Ho idea che, per non pestare i piedi a qualcuno (leggi società automobilistiche e petrolieri in primis), si sia rispolverato un noto metodo per fare cassa: cacciare le mani nelle tasche dei cittadini.

Un cittadino italiano, sentitamente, ringrazia: ma andate a fare in culo!

Riccardo Galimberti 18.10.06 16:08| 
 |
Rispondi al commento

Cmq l'Italia è una vergogna... ed la colpa non è solo politica o mafiosa... la colpa è vostra...!
SVEGLIAAAA....

Andrea Colavolpe 18.10.06 16:07| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Carissimi,

il Governo del Prof. Prodi è di grande aiuto per

quella parte di popolazione che soffre di

stitichezza.

Da alcuni mesi, io stesso ho interrotto la mia

dieta a base di prugne, sostituendola con una

breve occhiata giornaliera a cio' che il

Professore e il suo Governo fanno e dicono.

Per contro, coloro che gia' possedevano un

intestino ben regolato, incontrano oggi gravi

disagi a causa degli irrefrenabili stimoli a

scaricare, che Prodi induce con regolarita'.

Mi spiace per questi ultimi, ma noi stitici

vediamo nel Professore il nostro paladino senza

macchia (bè qualche macchia ci scappa ma poi

ripuliamo).

Cordiali saluti

Prof . Enrico Steiberg 18.10.06 16:04| 
 |
Rispondi al commento


SI....ANDREA TU ERI E RESTERAI UN GRANDE

CIAO

giovanni gallo 18.10.06 16:02| 
 |
Rispondi al commento

giovanni vestri 18.10.06 15:45


Caro Giovanni ho letto un tuo intrvento relativo a Guido Rossi e vorrei fare una precisazione.

Il conflitto di interessi per Guido Rossi esiste anche nei confronti della Juventus visto che è stato cresciuto da Cuccia e ha curato gli interessi di Agnelli in varie situazioni.
E' poi legato a doppio filo con Franzo Grande Stevens (che della Juventus era Moggi era Presidente) facendo parte di un movimento Libertà Giustizia (sito) fondato da Borrelli e di cui Franzo è stato garante.

Malgrado l'esordio in FIGC non sia stato dei migliori (ha assolto Agricola dal reato di doping) mi sono ricreduta sul suo operato.

Nè con la Juventus nè con le altre ha accettato patteggiamenti e sconti di pena. Quindi si è inimicato gli "amici": gli è stata offerta la carica in Telecom per farlo dimettere, con la scusa del conflitto di interessi (che come facevi notare tu ci sarebbe stata anche prima a ben vedere).

Ciò lo dissi in tempi non sospetti e di fatto si è avverato.

Sulle sue cariche all'Inter è tutto vero ciò che dici, ma l'assegnazione dello scudetto era atto dovuto, dopo che le prime due squadre del campionato sono state penalizzate.

Non sono interista, però Guido Rossi è a mio parere un uomo più libero di ciò che pensi tu!

Ciao

virginia wolf 18.10.06 16:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

RAGAZZI PER CHI LO DESIDERASSE IL 12 NOVEMBRE 2006, A ROMA, ORA E LUOGO ANCORA DA CONCORDARE, INIZIAMO A CONOSCERCI CON UN INCONTRO.
SE AVETE PIACERE DI AVERE PIU' NOTIZIE ED INFORMAZIONI, QUI C'E' LA MIA EMAIL ALEXPK@TISCALI.IT
LASCIATEMI IL VOSTRO NUMERO E NOME VI CONTATTO PER DARVI MAGGIORI CHIARIMENTI.
CIAO


http://cambiailfuturo.mastertopforum.biz

http://www.comincialitalia.net/

alessandro caruso Commentatore in marcia al V2day 18.10.06 15:58| 
 |
Rispondi al commento

caro Beppe, è + di un mese che non mi collego con il tuo sito, e stento a farlo perchè tutte questi misfatti Italiani, mi fanno star male. Purtroppo,
lavoro in una struttura Ospedaliera, dove si fa terapia del dolore (che ora vogliono tra l'altro eliminare)dove non ci sono solo,malati terminali,
ma anche persone affette da patologie dolorose e
che non potrebbero fa meno di queste cure a base di oppiacei.(tipo: sclerosi / sciatalgie/ spondiliti
croniche/ periartriti)Quando parlerai della Sanità?
O LO HAI GIA' FATTO ED IO HO PERSO IL BLOG?
cIAO A TUTTI

luciana verna 18.10.06 15:58| 
 |
Rispondi al commento

A Martino estate: L'educazione de il rispetto sono parte integrante dell'essere pensante.Tu sei Mal Pensante, non per i contenuti dei tuoi blog , che difendo anche se non condivido spesso, ma per la profonda maleducazione e per la volgarita'.avessi anche ragione , così facendo passi dalla parte del torto.DAI, sii più elegante nell'espreimerti, anche se sei incazzato nero come me.Ogni tanto un vaffa scappa, non sempre.
Un caro saluto a Patrizia Broghammer ed a Cosimiona Vitolo.Brave !!!!!

roby baralis 18.10.06 15:56| 
 |
Rispondi al commento

Come si fa a pretendere civilta' e cambiamento da un paese che ha ancora problemi col 'diverso', con l'emigrato', con l'omosessuale' e col 'terrone'?
Tenetevi stretti i Prodi e i Berlusconi che vi stanno a pennello perche' rispecchiano entrambi l'italiano medio: arrivista, voltagabbana, bugiardo e anche un po' tossico
(vi stanno bene specialmente a voi leghisti monoencefalo)


...negli ultimi sondaggi AMERIKANI (54% CDL, 46% UNIONE = 4% circa di KOGLIONI pentiti in più...)

giovanni vestri 18.10.06 15:45
****************************************


Hahahahahah!!! i sondaggi americani!!!

quelli che rilevano anche per bush ?

li conosciamo bene...sono stati il cavallo di battaglia del Cavaliere durante le elezioni...

ahahahahaha!!! ci ha fatto delle grandi figure di cacca!!!

Comunque...ho capito Vestri, tornando al mio commento per te di questa notte...ANCHE TU SEI PAZZO COME LORO!!!!

saluti...with love


Presto andate su www.camera.it in questo momento sta intervenendo Pecoraro!!!


Alfonsina Massa 18.10.06 15:54| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Cmq il sud è una vergogna... ed la colpa non è solo politica o mafiosa... la colpa è vostra...!
SVEGLIAAAA....

Andrea Colagiacomo 18.10.06 15:53| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Nn ricordo tanto accanimento contro il governo berlusbeep, quanto quello che si legge in questo Blog, contro Prodi. Da noi, politici alla Zapatero, non se ne vedranno ancora per cent' anni, perche' l' humus dove cresce la nostra classe politica siamo noi. Quindi facciamocene una ragione... Invece sono certo che dopo questa manovra per rattoppare le voragini lasciate dalla banda del nano, le cose andranno meglio. Criticare Prodi e' un lusso che nn possiamo permetterci. L' alternativa e' un omino mediocre, cattivo e corrotto. Quindi dico NO alla caccia alle streghe, ma sopratutto NO a qualsiasi ipotesi di ritorno del nano!! Saluti ottimisti

Francesco Manfredi 18.10.06 15:52| 
 |
Rispondi al commento

Cara redazione di Blog
questo è il vostro bel risultato
Contenti voi!
Per mio cono sono disgustata
non so gli altri che ce l'hanno con vestri quanto me..
ma se credete che le vostre censure siano spiritose...e che il blog ne guadagni!
PEUH

viviana vivarelli 18.10.06 15:51| 
 |
Rispondi al commento

hanno scritto tutto gli altri.......mo che scrivo io?
....................ma tanto non servono a niente le mie lamentele....

laurenzano vitorio 18.10.06 15:50| 
 |
Rispondi al commento

MARTINO ESTATE E' UN COGLIONE
E NON SOLO D'ESTATE...

ivana iorio 18.10.06 15:47| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

NO A MALPENSA
Vorrei far notare che, da Milano, si propongono dati non veritieri. 1) Il 70% di biglietti venduti al nord è relativo alla business class, non al totale! 2) Viene evidenziata una tabella che indica il dato di crescita di Malpensa 1997-2005 pari al 402% ma non è più lo stesso aeroporto! Il traffico è stato spostato da altri scali e concentrato a Malpensa in contrasto con il PRG dell'aeroporto! 3) Si dimentica il problema ambientale: 38 Comuni (centri abitati preesistenti) nel raggio di 10 KM., il tutto, aeroporto compreso, nel Parco del Ticino. La V.I.A. (Valutazione di Impatto Ambientale) era dovuta: non è stata fatta, ora si dovrebbe sottoporre a V.A.S. (Valutazione Ambientale Strategica) tutto il Territorio, lo ha fatto il Parco, ma non ne viene tenuto conto: per le particolari condizioni ambientali si dovrebbe stabilire un limite per Malpensa.
Grazie per la cortese attenzione
Cordiali saluti
A nome delle Associazioni locali
Beppe Balzarini

beppe balzarini 18.10.06 15:43| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ti risponderebbero:

Ma se non siete neanche capaci a votare un governo decente in Italia! e all'americana

fuck off.....

Patrizia Broghammer 18.10.06 15:41| 
 |
Rispondi al commento

Nessuno può negare che le azioni del Governo Americano e in particolare del Presidente degli Stati Uniti hanno gravi effetti in tutto il mondo.

Gli stati uniti controllano gran parte del mercato e dei territori mondiali.

Per questo motivo sarebbe giusto che il Presidente degli Stati Uniti venisse eletto da tutto il mondo.

PROPONGO IN MODO PROVOCATORIO DI MANIFESTARE UNA RICHIESTA DI DIRITTO DI VOTO ALLE ELEZIONI AMERICANE.

VOGLIO VOTARE ANCH'IO PER SCEGLIERE IL PRESIDENTE DEGLI STATI UNITI!!!!!

manuela bellandi 18.10.06 15:37| 
 |
Rispondi al commento

@Gigetto del Paine 18.10.06 15:25

Sarà meglio che ci intendiamo! Non sono Leghista!
Io penso che non ci sia peggior male che dare soldi a qualcuno per aiutarlo!

Questo è il paese delle sovvenzioni a tutto! Più sovvenzioni e meno si produce, Più sovvenzioni e più costano le cose!

Il centosud è la terra delle sovvenzioni! Visto che il nrod mantiene tutto e tutti la mia proposta è quella di riempire il centrosud di soldi pur che si separi da noi!

Non credo alla Padania, faccio un ragionamento di convenienza per entrambi! Pensa che l'altro giorno , mi pare su radio24, ho sentito un responsabile di una associazione anti racket che diceva che aveva beccato un finto imprenditore che aveva creato le prove per dimostrare che aveva chiuso l'azienda per il taglieggiamento.
Tutto era finto e lo faceva per ricevere i sovvenzionamenti!
Ecco...se si arriva a questo punto significa che si è passato il limite! La mia proposta allora è...vidiamo una marea di denaro ma da domani avete il vostro governo e noi facciamo per conto nostro. Se poi finite tutti i soldi buttandoli via... beh affari vostri..noi non vi aiutiamo più!

Martino Estate 18.10.06 15:37| 
 |
Rispondi al commento

Cara Viviana il coraggioso Vestri,sicuramente, solo un "inutile i.d.i.o.t.a." quindi:
Fregatene di quello che scrive e non te ne andare.
In troppi ti leggiamo volentieri.
Cam.

P.s.
Vestri,sei per caso il"puliscicesso"dello studio
PreViti?

camillo sesmoulin 18.10.06 15:37| 
 |
Rispondi al commento

NORD? No, grazie: non ce lo possiamo permettere, costa troppo!!!

Gennaro Esposito 18.10.06 15:36| 
 |
Rispondi al commento

HO IL BUCO NERO ABRASO E IRRITATO .

Martino Estate 18.10.06 15:36| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

VOGLIO LA PASWORTH!!!!!!!!!!!!!!!!!

Adamo Persolini 18.10.06 15:36| 
 |
Rispondi al commento

Carissimi,

al Presidente Bush e hai rapitori del simpatico

terrorista Abu Oamr akbar, io ci darei una

medaglia d'oro al valor civile.

Aderite numerosi alla mia proposta.

Cordiali saluti

Prof . Enrico Steiberg 18.10.06 15:34| 
 |
Rispondi al commento

Beppe, forse sei sempre un pò troppo adirato su tutto emolte volte fazioso nel senso che è evidente che sei di sinistra. Non c'è nessun problema in questo, la libertà è il bene più grande che abbiamo, il punto è che l'obiettività dovrebbe farci dire No anche alle cose che la nostra parte politica ( se ne abbiamo una), compie, quando le reputiamo errate, ed apprezzare il "nemico" se dice cose sensate. Se questo non si fa, il clima, sarà sempre di guerriglia e critica non costruttiva verso chi la pensa diversamente da noi. Tutto ciò non porta a nulla, basta vedere come il momento attuale, circa questa finanziaria che non hai voluto commentare (solo perchè forse è di Prodi e non di Berlusca), sta creando, anche nel tuo blog un clima di tensione tra chi vive al Nord e chi vive al Sud, tra chi è autonomo seza garanzie sul suo lavoro di domani e chi è garantito dalla mutua, dalle ferie pagate e dalla tredicesima...No Beppe, tutto ciò è negativo, se non c'è concertazione è il fallimento totale della comunicazione, qualsiasi sia l'argomento da afforontare. Non c'è nei nostri comportamenti niente di cristiano, dove per cristiano si intende il dialogo con chi la pensa diversamente..

Orlando Volpe 18.10.06 15:34| 
 |
Rispondi al commento

MANU QUOTO


CHE IL MONDO FERMI BUSH


MI stanno censurando perchè sto divulgando un video che mostra le condizioni di povertà della Corea de Nord,...

Mauro Bellaspica 18.10.06 15:30| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Bush l’ha firmata ieri alla Casa Bianca
Legge marziale contro i terroristi

WASHINGTON — In quello che ha definito «un giorno storico», il presidente americano George W. Bush ha firmato nel corso di una cerimonia alla Casa Bianca la legge che crea negli Usa un sistema giudiziario militare per i sospetti terroristi e definisce le regole per interrogarli. La legge è stata varata nelle scorse settimane dal Congresso e servirà a processare i detenuti di Guantanamo. Per Bush, si tratta di «una delle leggi più importanti nella guerra al terrorismo», che permetterà alla Cia di continuare a condurre interrogatori segreti di detenuti sospettati di terrorismo. «Il programma della Cia è lo strumento più importante che abbiamo» nella lotta al terrorismo, ha detto Bush. La legge, ha aggiunto il presidente, è in linea «con la lettera e lo spirito» delle leggi internazionali, in particolare la Convenzione di Ginevra. La firma della legge non significa che i processi prenderanno il via subito. Secondo il Pentagono, saranno necessari 1-2 mesi per mettere a punto le procedure necessarie per dare il via all' attività dei tribunali.

mercoledì 18 ottobre 2006

BUSH HA LEGALIZZATO LA TORTURA!!!

LA TORTURA E' LEGALE !!!

FACCIO UN APPELLO A TUTTI GLI AMERICANI CHE LEGGONO IL BLOG:

FERMATE QUEL PAZZO!!!!!


Ciao Andrea ci mancherai tantissimo...ci mancherà la tua voce...la tua grandissima forza nel non arrenderti mai..la Sardegna non ti dimenticherà mai..grazie di tutto...

Andrea Cardone 18.10.06 15:25| 
 |
Rispondi al commento

@ martino real estate

Ma smettila di usare altri nomi. Ti si riconosce benissimo!
Non venirmi a parlare di demagogia proprio tu e tutti quegli zombi del pensiero di snistra, vuoti come un pallone (gonfiato). Avete demonizzato Berlusconi con le cose più ridicole! Ora che il vostro Prodi fa cose di gran lunga a voi più sgradite neanche protestate! Tutti supini a testa china! (sarà per la vergogna...)

Se il Nord d'Italia è più sano che si separi! Voi potrete far arrivare tutti gli immigrati che volete e piazzarveli in casa! Già che ci siete fateli votare così vi troverete tra un po' i partiti islamici così le vostre donne saranno costrette ad andare in giro tutte velate!!
Anzi già che ci siamo ve mandiamo tutti i nostri, soli i delinquenti però! Quelli bravi ed integrati li teniamo noi!

Noi con il nostro PIL camperemmo benissimo! Non è leghismo! E' solo un discorso di convenienza economica! Siamo solo stufi di farci sfruttare!

Ascolta Fra Martino Campanaro... Non hai bisogno di scaldarti... il SUV lo riesci a salvare.
Ma per carità risparmiaci queste minchiate para-xenofobe secessioniste.
Il governo Prodi è sicuramente mediocre. E questo lo dice chi lo ha votato come me. Colpa anche del troglodita Calderoli, che in evidente stato di "down" da pizza ha partorito la legge elettorale che ha riempito il Parlamento di un numero impressionante di buzzurri, sia a dx che a sx.
Ma mi consenta signor Pirelli Real Estate la mediocrità di questo governo è ancora lontana dall'obbrobbrio del precedente...
Io come tanti altri, offeso dalla pochezza dilagante della nostra classe politica, le confesso che non voterò più... almeno fino a quando non ci saranno personaggi politici che avranno un apertura mentale più simile alla mia che a quella di mio nonno...

Un saluto

Gigetto del Paine 18.10.06 15:25| 
 |
Rispondi al commento

O.T.
--------------------------------------------------
Da qualche tempo, nel settore informatico si sta preparando una APPARENTE RIVOLUZIONE TECNOLOGICA denominata PALLADIUM (chiamata anche NGSCB).
Di cosa si tratta?

Palladium è un insieme di tecnologie hardware e software che ha un SOLO SCOPO:
METTERE TUTTI GLI UTENTI CHE UTILIZZANO UN PC DENTRO UNA GABBIA, DENTRO LA QUALE VENGONO SALVAGUARDATI SOLAMENTE I DIRITTI DI COPYRIGHT.
TALI DIRITTI HANNO DEI LIMITI TEMPORALI ASSURDI!!!

Un cd musicale ha un periodo di copyright di 70 anni; per un medicinale, che ha costi di ricerca e sviluppo molto maggiori (miliardi di euro), il periodo di copertura è di 30 anni (SEMPRE TROPPO)
Ci vogliono convincere che questa filosofia è giusta, facendo passare chi masterizza CD o DVD per uso personale dei DELINQUENTI!!!!

Praticamente, con me incluso, in Italia ci sono una ventina di milioni di persone che fanno queste operazioni più o meno ablitualmente.

Siamo veramente dei CRIMINALI?

E come vogliamo chiamare i seguenti signori Tanzi, Cragnotti, Tronchetti, Cimoli, Ricucci e la stragrande parte dei nostri attuali politici?

Se permettiamo che la tecnologia (?) denominata PALLADIUM venga utilizzata ci infiliamo in un TUNNEL nel quale i diritti dei MILIARDARI verranno tutelati ancora di più di quanto lo sono oggi, mentre quelli relativi alla stragrande maggioranza delle persone saranno ridotti al lumicino.

Mettete una vostra firma contro PALLADIUM: vai al sito
http://www.petitiononline.com/n0pal/petition.html.
oppure clicca sul mio nome

Francesco Bassi 18.10.06 15:24| 
 |
Rispondi al commento

"Ma non si può fare qualcosa di più? Per esempio è follia se noi cittadini ci compriamo un canale televisivo? Che ne dici Beppe? Con i soldi del canone non possiamo mantenere una nostra televisione pubblica che faccia informazione indipendente?"

E'una bella idea, davvero. Magari un canale satellitare. Magari che trasmetta da Malta, per evitare ispezioni, sanzioni, chiusure varie a discrezione del giudice schierato di turno.

Era già saltata fuori un anno fa. Non se ne fece niente. Grillo lancia "pillole di saggezza" per svegluare le nostre menti addormentate. Ma poi... axxi nostri.

E solo lui avrebbe i mezzi, magari anche sostenuto economicamente dal contributo di tanti bloggers, e l'appeal per far riuscire l'idea!

Acocntentiamoci di Euronews

Un saluto!
Pecca

Cristiano Dalmasso 18.10.06 15:24| 
 |
Rispondi al commento

@maurizio spina 18.10.06 15:19

Dato che scrivo velocemente e non rileggo (visto che non sono un giornalista) faccio degli errori di ortografia e frasi spezzate!
Non è che per caso sei invidioso?
Il tuo problema e' che non scrivi mai niente di tuo, ma si sa...gli elettori di sinistra!

Continua a ridere perchè anch'io lo sto facendo leggendo chi mi attacca col nulla!

Martino Estate 18.10.06 15:24| 
 |
Rispondi al commento

"LO SPAZIO E' NOSTRO"
Bush si "appropria" dei cieli
La Casa Bianca intende assicurarsi la supremazia degli Stati Uniti anche nell'atmosfera e oltre: "Non vogliamo nessun limite".

Vai commentatelo voi.

CHITI

antonio silberio chiti 18.10.06 15:23| 
 |
Rispondi al commento

BUON POMERIGGIO AL BLOG.
--------
PREMESSO CHE IO SONO CONTRO OGNI TIPO DI DROGA, DROGARSI E' UN COMPORTAMENTO ILLEGALE, ILLECITO, E ANTISOCIALE: Chi assume comportamenti illegali deve aspettarsi che la collettività chieda il rimborso dei danni causati o no O QUANTO MENO GLI IMPEDISCA DI PROVOCARNE DI PIù? Secondo me, e spero non solo secondo me:

ANCORA UNA VOLTA IN QUESTA MATERIA SI SPRECANO FIUMI DI PAROLE DA TANTI TEORICI DEL DIRITTO, E BENPENSANTI "TOUT COURT", NONCHE' TEMPO DA PARTE DEL LEGISLATORE. A MIO MODESTO AVVISO LA SOLUZIONE E' COME AL SOLITO SEMPLICE:

Drogarsi non è lecito per la salute, come bere alcolici e fumare, non necessariamente in questo ordine.
L'Italia è una Nazione dove lo stato riconosce a tutti il diritto, per legge, alla tutela della salute, attraverso l'intervento organizzativo dello stesso Stato, con risorse apportate dalla collettività, e per lo più gratuitamente, con l'impiego di personale e dell'intervento nonchè l'uso delle strutture pubbliche, a salvaguardia di ciò almeno per i più deboli. Tutto questo a prescindere dalla qualità del servizio.
Ora chi assume comportamenti atti a procurarsi un danno che ha, o avrà, bisogno dell'uso della struttura pubblica; scientemente, ripetutamente, e violando le LEGGI CHE LO STATO PROMULGA IN MERITO ALLA PROIBIZIONE DI USO DI SOSTANZE, E LA CONSEGUENTE, MESSA IN ATTO DI COMPORTAMENTI ATTI A PROCURARE LA NECESSITA' DI UN IMPIEGO EXTRA, COLPEVOLMENTE E QUINDI DOLOSAMENTE, DI DETTE STRUTTURE,POICHEè PROCURERà UN SICURO DANNO ALLA COLLETTIVITA' ANCHE E NON SOLO IN TERMINI ECONOMICI MA ANCHE SOCIALI, DOVRA' ESSERE SANZIONATO, E MESSO OBBLIGATORIAMENTE, NELLA CONDIZIONE DI CESSARE DETTI COMPORTAMENTI, ANCHE CON MEZZI COERCITIVI.
Tutte le pretese affermazioni di libertà sono risibili quando i propri comportamenti recano sicuro danno alle libertà degli altri, questa la regola del vivere civile, ma siamo sicuri che tutti lo sanno, e sono daccordo?, secondo me NO! Ciao

Francesco

f.marletta 18.10.06 15:22| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

BRizzi ok ma chiudiamo le citta al traffico privato?!?! bhe non potete avere cazzo e mazzo ehehe ..che dire BLoccheremo l'italia.

Andrea Colagiacomo 18.10.06 15:20| 
 |
Rispondi al commento

""""Martino! Sei grande! Continui a cantargliele da giorni! Come fai!? Mi stupisci! Sempre nuovi argomenti e riflessioni pungenti!
Anch'io non sono d'accordo con le sinistre e Beppe sta scadendo un po'!
Mi sono tenuta da parte un po' di tuoi scritti! Non è che per caso ci prendi in giro tutti e sei un giornalista politico?
Comunque sia sei grande! mi entusiasmi sempre e dici quello che altri non hanno il coraggio di dire neanche nel centro destra!
Continua ti seguo appassionatamente!

Maria Rita

maria rita ans. 18.10.06 14:50""""

Mi sto piegando in due dalle risate da 10 minuti!!!

Se Martino e' un giornalista politico, come quasi tutti i moderni destrorsi, proviene di certo da Lotta Continua ed ha ottenuto la laurea a colpi di 6 politico di 68ina memoria e al lancio di 2/3 molotov contro le abitazioni dei vari professori!!

Nel caso lo fosse e fingesse questa informe marea di errori ortografici.........merita un premio alla carriera alla festa del cinema.....

Martino va bene se ti premia Veltroni????

Be happy

maurizio spina 18.10.06 15:19| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Mi associo per ricordare Andrea Parodi, un grande professionista che ho avuto modo di incontrare più volte essendo anch'io un musicista. Ciao Andrea......

Massimiliano Agati 18.10.06 15:15| 
 |
Rispondi al commento

@sperandio giacomo 18.10.06 15:05

X i nordisti del blog: REGIONE ITALIANA KE EVADE DI PIù:LOMBARDIA
REGIONE ITALIANA CON PIù LAVORATORI A NERO:LOMBARDIA
REGIONE ITALIANA CON PIù FURTI:LOMBARDIA......
A LADRI!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!! pagate le tasse,parassiti del ca..o

====================

E allora perchè gli immigrati, i meridionai vengono a lavorare al Nord?
Mi suona veramente strano un napoletano che dice ad un lombardo...evasore!
Al sud mai uno scontrino! Le case comprete senza rogito perchè abusive!

Credimi! La Lombardia otrebbe comprare la separazione dal centro sud. Vi riempiamo di soldi, ma da domani, basta! Ognuno a casa sua? E ti assicuro che i dati che ti hanno dato sono ridicoli!
Forse l'evasione è più alta perchè c'è più imprenditria, ma se invece dovessimo guardare le percentuali è chiaro che è tripla al sud!

Dai, ti paghiamo, ti rempiamo di soldi... ma da domani tu vivi col tuo e noi viviamo con il nostro lavoro! Pensa che ci converrebbe!

Martino Estate 18.10.06 15:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Piu' che in politica Beppe Grillo dovrebbe tornare in Televisione, a sputtanare il sistema come fa la Littizzetto. Voglio dire che e' diventato troppo serio e non lo vuole piu' nessuno perche' e' scomodo. Dovrebbe pensare piu' spesso che la vita é una cosa importante, non seria... e che solo scherzandoci sopra, le cose cambiano

Severino Cicerchia 18.10.06 15:12| 
 |
Rispondi al commento

Ma non si può fare qualcosa di più? Per esempio è follia se noi cittadini ci compriamo un canale televisivo? Che ne dici Beppe? Con i soldi del canone non possiamo mantenere una nostra televisione pubblica che faccia informazione indipendente?

Michele Mazza 18.10.06 15:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Simone Voglio ricordarti che in america A new York il numero taxi è fisso a 12.480.. non è liberalizzato.
2 in italia 30 anni fa c'erano le compagnie e sono tutte fallite.. è meglio il lavoratore autonomo e non un dipendente che non è incentivato a produrre.
3 il servizio taxi va regolato dalla matematica ,bisogna introdurre attraverso monitoraggi il numero dei taxi necessari e se un monitoraggio dimostra che a milano ci sono il 25% in più di taxi nella media annuale va rispettato.
il guadagno del taxista è accedere più volte in un ora il suo tassametro , mentre grazie alla viabilità che abbiamo a milano è gia tanto se lo accendono 1 volta.
A new york a differenza c'è la liberalizzazione del turno, da noi molto gradita!

se poi te vuoi altre società che verrano mantenute dallo stato ben venga...come il servizio RAdiobus di milano... un servizio a perdere.. ma ad atm non frega nulla perchè intanto ci sono i fessacchiotti che pagano...

Andrea Colagiacomo 18.10.06 15:09| 
 |
Rispondi al commento

Avete visto ieri Di Pietro a Ballarò? Che diceva che lui si è opposto all'indulto?
Figa, ma se uno giudica un provvedimento una schifezza lo fa con tutte le sue forze, ne fa una battaglia! Se era contro doveva minacciare le dimissioni, doveva minacciare l'appoggio esterno, l'uscita dalla maggioranza, doveva darsi fuoco davanti al quirinale... caxxo. Invece, "benedettiddio", lui si è opposto con tutte le sue forze all'indulto, questa porcata di Mastella applaudita dal 90% del parlamento, e poi una volta passato, chissenefrega! Amici come prima!
E adesso con la vicenda autostrade ci risiamo!
Eh no! Tonino, non ci siamo! Dci di leggere il blog ogni tanto... e allora vatti a rileggere il tuo intervento prima delle elezioni.
Qualcuno dice di cambiare i governanti per vedere miglioramenti... ma credo che abbiano ragione gli altri che rispondono che una volta a Roma i nuovi diventerebbero come quelli che conosciamo già.
Che sia meglio l'anarchia?

Saluti a tutti

Cristiano Dalmasso 18.10.06 15:09| 
 |
Rispondi al commento

Per licenziare i "nostri" "politici" occorre esprimere dissenso concretamente dinanzi il palazzo del potere... e attraverso una protesta eloquente e permanente costringerli a rinunciare all'incarico.
Il palazzo del potere: un edificio che è simbolo ormai di corruzione e dispotismo, sede di affari loschi nel quale si ordiscono nuovi piani per opprimere sfruttando il sacrificio della comunità che è sempre più impoverita di valori e sostentamento. Esso è divenuto luogo in cui si svolgono attività tese al conseguimento spasmodico di privilegi che garantiscano la conduzione di una vita viziata dall'iniquità.
Non meritiamo legislatori che inficiano con la loro condotta l'istituzione della democrazia.

Mauro Bellaspica 18.10.06 15:07| 
 |
Rispondi al commento

X i nordisti del blog: REGIONE ITALIANA KE EVADE DI PIù:LOMBARDIA
REGIONE ITALIANA CON PIù LAVORATORI A NERO:LOMBARDIA
REGIONE ITALIANA CON PIù FURTI:LOMBARDIA......
A LADRI!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!! pagate le tasse,parassiti del ca..o

sperandio giacomo 18.10.06 15:05| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Io sarò anacronistica ma la lettera che segue (inviata a vari giornali e programmi televisivi) ecquivale al mio "NO"!

Davvero ipocrita la sorpresa, l'attenzione e la costernazione che accompagna "incidenti" come quello verificatosi nella metropolitana A di Roma. Come se non fosse la fatale conseguenza di un "pensiero unico" ormai dominante nella politica e nel "coté" giornalistico che gli fa ala, che è quello della "societarizzazione" selvaggia di tutte quelle aziende che fornivano una volta un "SERVIZIO PUBBLICO" all'Utenza (non alla clientela) che doveva rispondere ad altre logiche, ad altre priorità. E poco conta si privatizzino o meno tali aziende, se poi la logica, anche restando pubbliche, è quella del massimo risultato economico da riconoscere o allo Stato (sempre affamato di quattrini per soddisfare gli appetiti della propria classe politica e per tappare le inesauribili falle di bilancio) o al singolo azionista, non di rado rappresentato dalle grandi famiglie industriali e bancarie che con la politica e col giornalismo non a caso hanno sempre qualcosa a che vedere.
> > Del tutto OVVIO che in questa logica la sicurezza del servizio da fornire al cittadino e la sua economicità è l'ultima cosa a cui si pensi a tutto discapito peraltro della sua sicurezza ed incolumità! Perché in tale logica è la manutenzione ordinaria, l'efficienza, la funzionalità e l'organizzazione del lavoro che pagano dazio al prezzo di una spremitura come limoni dei lavoratori che in queste realtà operano in perenne depauperamento dei loro diritti.
> > E chiunque denunci come è capitato ai macchinisti delle ferrovie o alla sottoscritta viene punito nell'ignavia e nel menefreghismo generale fino alla prossima vittima che, puntuale, purtoppo, arriva sempre.
> > Cordialmente.
> > Bruna Gazzelloni


P.S. - Non posso citare l'ENEL sennò mi arriva l'ennesima contestazione disciplinare (sarò a quota 11 ormai...) inviatami dall'azienda nell'assoluta ignavia sindacale per non dire attiva

Bruna.Gazzelloni Commentatore in marcia al V2day 18.10.06 15:03| 
 |
Rispondi al commento

TEST ANTIDROGA OBBLIGATORIO PER I PARLAMENTARI

FUORI I NOMI

WWW.RIBERAONLINE.BLOGSPOT.COM

alessandro del monte 18.10.06 15:02| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe,
permettimi il tono confidenziale, sicuramente non sarò il primo ma hai mai pensato a fondare un partito e presentarti alle prossime elezioni politiche?
I voti di noi "poveri cretini" sarebbero milioni e la tua elezione automatica, certo per te sarebbe una gran rottura di c... ma noi tutti, per la prima volta nella storia della repubblica saremmo degnamente rappresentati.
Pensaci...!
Andrea Ferrari

andrea ferrari 18.10.06 15:02| 
 |
Rispondi al commento

Io non dico ne' no ne' si a priori.
Preferisco vedere volta per volta. Non e' detto che solo perche' certe cose le dice un politico o un'imprenditore, devono essere per forza sbagliate.
Se Autostrade si vuole fondere con Abertis faccia pure. Operano su due diversi mercati. Il mercato delle autostrade e' comunque un monopolio; non esistono 2 Salerno - Reggio Calabria o due A14 per intenderci.
Il problema a mio avviso e' un altro:
perche' dare la gestione delle autostrade a un privato? Che cosa puo' fare un privato in piu' dello Stato in un monopolio naturale? Non c'e' concorrenza per definizione, quindi non vedo perche' dare ad un privato cio' che lo Stato puo' fare senza dover rendere conto agli azionisti o al CDA.
Per chiarire, mi ritengo capitalista e liberista, e proprio perche' conosco i limiti di cio' in cui credo, non ritengo che la privatizzazione sia idonea in questo caso specifico.


Antonio Ferraresi 18.10.06 15:01| 
 |
Rispondi al commento

BUON LAVORO

Andrea Colagiacomo 18.10.06 15:01| 
 |
Rispondi al commento

@maria rita ans. 18.10.06 14:50

Martino! Sei grande! Continui a cantargliele da giorni! Come fai!? Mi stupisci! Sempre nuovi argomenti e riflessioni pungenti!
Anch'io non sono d'accordo con le sinistre e Beppe sta scadendo un po'!
Mi sono tenuta da parte un po' di tuoi scritti! Non è che per caso ci prendi in giro tutti e sei un giornalista politico?
Comunque sia sei grande! mi entusiasmi sempre e dici quello che altri non hanno il coraggio di dire neanche nel centro destra!
Continua ti seguo appassionatamente!

Maria Rita

====================

Grazie Maria Rita!

Non mi sembra di aver scritto delle cose così particolari. Forse la mia animosità politica ti ha colpito (e anche i sinistri...eheh)!
Sei già la quarta persona che mi scrive in questi toni e trattandosi di nomi nuovi penso che si tratti di persone che leggono e non intervengono.
Forse se non mi lasciassi andare e non rispondessi ai vari cretinetti dei centri sociali avrei più seguaci (eeeheheheh...chissà cosa mi scriveranno adesso dopo questa affermazione..forse che mi sento un messia..)

Penso che cambierò linea visto che "Beppe perde colpi"!.
Un caro saluto
Martino!

Martino Estate 18.10.06 15:00| 
 |
Rispondi al commento

Washington, 18 ottobre 2006 - George W. Bush ora guarda allo spazio. Il presidente americano ha messo a punto una nuova strategia che, in linea con la politica della Casa Bianca, ha l'obbiettivo di assicurare la supremazia degli Stati Uniti anche nell'atmosfera e oltre. «La libertà di azione nello spazio è importante per gli Stati Uniti tanto quanto la nostra potenza navale e marittima», si legge in documento diffuso senza grande enfasi la settimana scorsa e sintetizzato dal 'Washington Post'.

Le spiegazioni della casa Bianca però non hanno convinto Michael Krepon, cofondatore dell'Henry L. Stimson Center che segue proprio le questioni legate alla corsa agli armamenti spaziali. Il cambiamento di politica, ha spiegato, rafforzerà i sospetti che gli Stati Uniti vogliano sviluppare, provare e dispiegare armamenti nello spazio. I timori, ha sottolineato, sono alimentati dal fatto che l'amministrazione Bush si rifiuti persino di discutere dell'argomento. «Clinton aveva aperto la porta allo sviluppo di armamenti spaziali, ma la sua amministrazione non fece mai niente al riguardo», ha ricordato, «la politica di Bush ora va oltre». L'amministrazione ha respinto questa lettura del documento. Al contrario, ha detto la fonte interpellata dal quotidiano, si incoraggiano la diplomazia e la collaborazione internazionali. La nuova dottrina, ha dichiarato, chiarisce la posizione degli Usa; non c'è bisogno di trattati contro gli armamenti perchè non vi è nessuna corsa agli armamenti nello spazio.

http://ilgiorno.quotidiano.net/art/2006/10/18/5441356

Io ho una grande stima per gli americani, riescono sempre a stupirci e a risolvere le loro questioni energicamente...ma se non si sbrigano a fermare questo PAZZO! e tutti coloro che lo circondano qui si mette male per tutto il mondo.

FACCIO UN APPELLO A TUTTI GLI AMERICANI CHE LEGGONO QUESTO BLOG :

FERMATELO!!!

manuela bellandi 18.10.06 14:59| 
 |
Rispondi al commento

In Svezia 2 ministri si sono dimessi perchè "beccati" a non pagare il canone TV uno e a pagare in nero la tata l'altro. Se si potesse scegliere verserei le tasse per la Svezia anzichè per questo governo di mafiosi.

Christian Borrello 18.10.06 14:59| 
 |
Rispondi al commento

qualcuno mi deve spiegare perchè devo sopportare le molestie di costui, mentre ogni volta che provo a rispondergli e a chiedere una pasworth o che la redazione banni i post sopra i 2000 caratteri vengo automaticamente cassata

viviana vivarelli 18.10.06 14:56| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Buon giorno a tutti non c'entra con l'argomento ma, caro Beppe volevo domandarti se secondo te è il caso di licenziare il dipendente Prodi. Secondo me si, mi ha illuso, oggi non lo rivoterei.Non solo non ha mantenuto le promesse ma è andato a fare cose non previste nel programma.Quindi caro Beppe sarei orgoglioso di vederti mentri lo licenzi cos'ì cone lo ero quando a nome di tutti noi lo assumesti.

Alessandro Stanco 18.10.06 14:56| 
 |
Rispondi al commento

Bisognerebbe imaprare a dire SI e fare NO come anche molte situazioni lavorative! Tralascio quelle personali dove a parer mio SI=affermazione NO=negazione senza ombra di dubbio! CIAO

Francesco Magnabosco 18.10.06 14:55| 
 |
Rispondi al commento

Ho appreso solo ora del decesso di Andrea Parodi,
è come perdere un caro amico, anche se non l'ho mai conosciuto personalmente. Miei amici che operano nel settore dell'arte musicale me ne parlarono quando Parodi e i suoi amici - colleghi
iniziarono la loro carriera, mi hanno raccontato la capcità che Parodi aveva nelle sue immersioni subacque in apnea, riusciva a restare sotto un tempo impressionante. Sono triste e dispiaciuto perchè era una persona speciale, e quando vengono
a mancare persone così ci sembra di perdere anche una nostra parte migliore. Ciao Parodi.

Carmine Fascella

Carmine Fascella 18.10.06 14:54| 
 |
Rispondi al commento


O.T.

un altro regalo del governo prodi!?!
http://www.disinformazione.it/bavaglio_mediatico.htm

massimo de rosa 18.10.06 14:28


QUESTA E' UNA BATTAGLIA CHE DOVREMMO SEMPLICEMENTE FARE. (PUNTO)


JdQ

Jacopo della Quercia 18.10.06 14:51| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ha provocato + danni Mastella in pochi mesi che Provenzano in sessant'anni di latitanza.
Mastella deve essere il clone di berlusconE.

Mauro Bellaspica 18.10.06 14:50| 
 |
Rispondi al commento

Ho letto oggi che un notaio dichiara in media oltre 600.000€ anno, ed un farmacista 130.000€
Mica male.

paolo rossi 18.10.06 14:48| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori



Trackback

Qui sotto puoi visualizzare altri blog che stanno scrivendo di questo post.

Se hai un blog e hai pubblicato una tua opinione relativa a questo post puoi utilizzare il trackback per segnalare il tuo intervento perchè venga inserito in questo spazio. In molti blog puoi infatti inserire il link che trovi qui sotto in uno spazio apposito durante la pubblicazione del tuo post.

Indirizzo da utilizzare per il Trackback di questo post:
http://www.beppegrillo.it/cgi-bin/mt-tb.cgi/325.

I post di altri blog che fanno riferimento al post Oltre il semplice No!:

» Giornalismo diretto, Ministro Pecoraro Scanio da Il Blog di Marco Canestrari
Scaroni, amministratore delegato di ENI, è condannato per disastro ambientale ed è sotto processo per omicidio colposo plurimo, per la vicenda di una centrale elettrica ad olio pesante. Ho chiesto al Ministro dell’ambiente quando ci decidiamo... [Leggi]

18.10.06 00:38

» Perchè diavolo ho votato a sinistra ? (2): Privatizziamo ! da Just Frank
Seconda puntata della serie “Perchè diavolo ho votato a sinistra ? “ Lo spunto me l’ha dato oggi l’ottimismo e la serenità di Prodi nell’annunciare la grandiosa fusione Autostrade - Abertis: appunto l’ottimismo, p... [Leggi]

18.10.06 01:44

» Messaggio N. 57 da Il nido di Corva
..nessun'altra amica come te... che ti sei resa complice silenziosa... testimone di assurdi dolori... di impossibili amori che... illuminati da te prendevano forma e divenivano reali... Mi accompagnerai ancora e mi aiuterai a distinguere i colori da e... [Leggi]

18.10.06 11:13