Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Facce da c..o. RESET!


faccia_da_culo.jpg

RESET! I deputati hanno diritto alla pensione dopo 30 mesi di legislatura. Siamo perciò tranquilli che il Parlamento terrà fino alla fine del 2008. Ci sono più di 400 parlamentari al primo mandato. E puntano tutti alla pensione dei 30 mesi. I dipendenti plurimi invece la pensione ce l’hanno già in tasca. Tra un paio d’anni Napolitano potrà sciogliere quello che gli pare, con o senza conati anti secessionisti, faccia un po’ lui. Gli italiani, quando sopravvivono, vanno in pensione dopo 35 anni. Tra noi e i nostri dipendenti c’è quindi una evidente disparità di trattamento.
Qui, caro Dipendente del consiglio Prodi, ci arriva una tassa al minuto, ma i senatori e i deputati non pagano mai dazio. Perchè dovremmo pagare noi anche per loro? O le pensioni maturano per ogni italiano dopo 30 mesi, o i parlamentari si adeguano a tutti gli altri.
So che i nostri dipendenti non accoglieranno questo appello. Anche in questo caso avvierò un’iniziativa di legge popolare. Lo farò insieme alla legge che riduce a due le legislature per ogni dipendente (con effetto retroattivo). RESET!
La pensione dei parlamentari è una vergogna minima, di quelle che si dicono sottovoce. Cercando di non farsi notare. E di portare a casa il bottino. I privilegi per loro, i sacrifici per gli italiani. Ma questi dipendenti sono in realtà comparse televisive. Vedersi gli piace. Sono sempre lì a guardarsi parlare. Il pubblico in sala, i meet up presenti, gli facciano allora questa domanda: “Non provate vergogna a maturare la pensione dopo appena 30 mesi?”. Riprendete domanda e risposta (o fuga) e inviate al blog. I video saranno tutti pubblicati in una nuova area ad hoc: “Facce da c..o”. RESET!


10 Nov 2006, 21:50 | Scrivi | Commenti (1733) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

Commenti

 

27 anni,morto di carcere,processo in corso,Ministero di Grazia e GIUSTIZIA,da 4 anni non si presenta,parlo di mio figlio.Una guardia e'accusata di omicidio colposo,non si presenta.
si,sono molto ammastellata

adrianafulvia ponti () Commentatore certificato 04.12.07 18:07| 
 |
Rispondi al commento

BASTACONLEPAROLE............!!!!!

http://beppegrillo.meetup.com/20/boards/view/viewthread?thread=2939912

Corrado Di Puccio 12.04.07 16:31| 
 |
Rispondi al commento

ciao, sono appena iscritta.
Ero al tuo spettacolo venerdì 30 a Roma e sono tra i truffati da Findomestic. Ora ho due anni di bollettini da pagare, il conto corrente non è mai arrivato. Bello sconto!
Potrei proporre come tema altra truffa che sto subendo dal comune di Grosseto per un limite di velocità superato. Potrei stupirti come sono esterrefatta io. Come posso fartelo sapere?

Mara G. Commentatore certificato 01.04.07 17:26| 
 |
Rispondi al commento

ciao, sono appena iscritta.
Ero al tuo spettacolo venerdì 30 a Roma e sono tra i truffati da Findomestic. Ora ho due anni di bollettini da pagare, il conto corrente non è mai arrivato. Bello sconto!
Potrei proporre come tema altra truffa che sto subendo dal comune di Grosseto per un limite di velocità superato. Potrei stupirti come sono esterrefatta io. Come posso fartelo sapere?

Mara G. Commentatore certificato 01.04.07 17:21| 
 |
Rispondi al commento

I parlamentari ricevono pensioni altissime dopo una legislatura.
Nemmeno le associazioni dei consumatori dicono nulla , non è giusto che nessuno faccia niente per cambiare questa situazione.

maria nodari 20.02.07 16:24| 
 |
Rispondi al commento

è una vergogna che siedano su quelle poltrone gente a cui non freghi il bene del nostro amato paese...

marco pastrone 10.02.07 20:04| 
 |
Rispondi al commento

Caro Peppe Grillo,
mi farebbe piacere sapere quando è stata votata in Parlamento la legge che ha consentito ai parlamentari di darsi una pensione e le successive modifiche.Se ci riesci sei bravo e ti prego di farmelo sapere perchè ho una curiosità in quanto non credo che sia stata istituita appena fatta la repubblica, perchè la costituzione art.68 parla solo di indennità e non di vitalizio.ti ringrazio AM.Addante

annamaria addante 07.02.07 22:04| 
 |
Rispondi al commento

x mimmo d'orazio...

giusto questo è il genere d'iniziativa che appoggio volentieri tutti quanti un po incazzati a rompergli i c.......i e ci riprendiamo il nostro paese che ormai è il loro!!!
noi siamo stanchi, anche altra gente è stanca ma non sa quello che gli succede intorno...come ha detto Veltroni loro non si occupano di politica ma la politica si occupa di loro!!! RESET!!!

Fabio Paparella 06.02.07 23:02| 
 |
Rispondi al commento

allora, si fa qlc o no? io sono disponibile, faccio i salti mortali per pagare i contributi inps e devo accettare una cosa del genere che dopo 30 mesi hanno diritto alla pensione!!!!!!!!! ma siamo matti, facciamo tutto cio che si può fare firme referendum ma muoviamoci

gianmaria martinazzoli 03.02.07 09:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

quì a bologna cè la nebbia,oggi,2febbraio,2007,ma per mè cè un sole splendido,perchè'mi è arrivato l'aumento,della mia pensione,e con la mia signora,si stà litigando,dove poterli spendere.io volevo portarla,una cena di pesce,oppure,cambiare l'auto,la mia è vecchia,di 14 anni,però,è,a,g.p.l,poi,frà poco aumentano,il bollo,è,un peccato darla via.tanto vale,prenderne una nuova.oppure,investire,questi soldi,in titoli azioni,per farla breve,vorrei un aiuto,un consiglio,non vorrei che mi sputassero addosso,in fin dei conti si tratta di ben,37 euro e 52 cents.io dei ladri,ne conosco,tanti,ma non saprei come indirizzarmi,bè per il momento li tengo in casa,poi vedrò,casa fare.vorrei dividere questa gioia,insieme a,tanti altri.ma,se poi,sono,persone,invidiose,sono,anche,capaci,di,denunciarmi,al,tesoro.ciao,beppe,romano.

romano negromanti 02.02.07 16:42| 
 |
Rispondi al commento

Questa storia della pensione dei parlamentari proprio non mi va giù! Dobbiamo fare qualcosa! Ottima l'idea della proposta di legge d'iniziativa popolare! Se ci diamo da fare POSSIAMO farcela. Ce l'abbiamo fatta a sopprimere quell'obbrobrio del costo delle ricariche dei cellulari, possiamo farcela anche stavolta (anche se sarà più difficile, perché avremo tutti i parlamentari contro, da Rifondazione ad AN!)

Franco Bocci 29.01.07 23:14| 
 |
Rispondi al commento

Reset! A proposito. Qualcuno sa dirmi le date di Genova e dove si farà la prevendita? zizzua@libero.it

Pierluigi Bruzzone 04.01.07 13:27| 
 |
Rispondi al commento

Cia Beppe, ho letto il tuo blog e mi sono giaà arrabbiata. E' possibile che i tassi di mutuo aumentino sempre e lo stipendio no?
sola con 2 ragazze 1° rata Agosto 2005 € 560 ultima rata dicembre 2006 € 655 con uno stipendio di € 1200?? E' uno schifo che non guardino persone con monoreddito di come fanno a vivere .......
con affetto

stefania saliva 08.12.06 15:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

avete prorpio ragione, non se ne può più questa è davvero una iniquità insopportabile, privilegi per loro e sacrifici su sacrifici per gli italiani molti dei quali la pensione non la vedranno nemmeno, visto che la maggior parte degli italiani lavora in nero e non per scelta ma perché questa è la minestra... che fare? mi associo a tutte le iniziative che proponete

brigida forte 28.11.06 21:19| 
 |
Rispondi al commento

Quello che scrivi e' giustissimo e c'e' tanta gente che la pensa come te. Proprio oggi ho avuto notizia, da parte di chi era presente al fatto, di un conto da 4.000 euro pagato da un ns. dipendente e relativo ad una cena a base di champagne. A ben pensarci, qualcuno dira', questo ns. dipendente alm eno ha pagato, mentre qualche altro (ora ministro) se ando' senza pagare niente.

regina effe 26.11.06 22:20| 
 |
Rispondi al commento

il poter andare in pensione dopo 30 mesi di legislatura dovrebbe bastare ad indignare l'intera nazione... roba da andare a prenderli a calci nel qlo e spedirli fuori a lavorare veramente per il paese (ad aumentare il loro importantissimo pil).

Purtroppo siamo abituati a questi privilegi da casta intoccabile... passiamo una vita a ricevere ordini o a seguire delle direttive, ormai non facciamo più caso ai privilegi dei nostri "re" e "regine" del parlamento e della camera.
Però non sono loro che dovrebbero comandare, dovrebbero seguire il volere del popolo e tuttal'più indirizzarlo verso alcune scelte informandolo e mettendolo in condizione di scegliere cosa è meglio per tutti.

stefano "akiro" meraviglia 24.11.06 16:25| 
 |
Rispondi al commento

CIAO RAGAZZI...IO LO STO RIPETENDO A PIU' NON POSSO.............UN BEL PO DI GENTE UNA MATTINA A MONTE CITORIO UN PO INCAZZATELLI E LI MANDIAMO TUTTI A CASA TUTTI ............E FINALMENTE CI RIPRENDIAMO L'ITALIA............RAGAZZI BASTA UNA SOLA MATTINATA..UN PO INCAZZATELLI..........

Mimmo D'Orazio 22.11.06 18:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

CARO BEPPE
CARI AMICI,

IMPORTANTE A TUTTE LE PERSONE DI BUONA VOLONTA' CHE ANCHE MI HANNO SCRITTO, TROVIAMOCI A GENOVA IL 27.28.29.DICEMBRE,PER CREARE E FONDARE UN VERO E GRANDE COMITATO DI CITTADINI.
APERTO A TUTTI DONNE -UOMINI-GIOVANI-ANZIANI-

RIPETO E' IMPORTANTE E' APERTO ATUTTE LE PERSONE DI BUONA VOLONTA' SENZA SE E SENZA MA...

27.28.29.DICEMBRE GENOVA TROVIAMOCI A FONDARE IL COMITATO DI SALUTE PUBBLICA....CE LA FAREMMO E DIMOSTREREMMO DI SAPER BENE CAMMINARE CON LE NOSTRE GAMBE.....

DIFFONDETE LA NOTIZIA...IO CI SONO....

GAETANO FERRIERI 335 460249
ferrieri@federced.info


LA SITUAZIONE E' ALLARMANTE,BISOGNA INTERVENIRE PER SANARE,SE NON SONO CAPACI DI FAR PAGARE AI RESPONSABILI DEL FALLIMENTO (IL SISTEMA E LE LEGGI LO CONSENTONO),SE NE VADANO A CASA,E DIANO IN MANO A NOI CITTADINI IL SISTEMA.....
SAPREMMO CERTAMENTE MEGLIO DI LORO GESTIRE LA COSA PUBBLICA,COME BUONI PADRI DI FAMIGLIA.

E' ORA CHE CI ORGANIZZIAMO E FONDIAMO UN COMITATO DI SALUTE PUBBLICA,IO HO ESPERIENZA (PER 10 ANNI HO DENUNCIATO LE RUBERIE,FACENDO ATTIVARE INCHIESTE,MA A PAGARE CON L'ISOLAMENTO SONO STATO SOLO IO)E,PER NON TROVARMI SEMPRE DA SOLO CHIEDO A TUTTI I CITTADINI DI BUONA VOLONTA' DI FARSI AVANTI.
NON POSSIAMO CONTINUARE A ESSERE TRATTATI DA PAGATORI,DOBBIAMO COMINCIARE ANCHE A FAR PAGARE CHI HA CREATO QUESTE FALLE (CHI HA RUBATO).
COSTITUIAMO UN GRANDE COMITATO DI CITTADINI.

ATTENZIONE,BISOGNA COSTITUIRE UN COMITATO DI CITTADINI (SENZA VOGLIE RIVOLUZIONARIE VIOLENTE)MA,VENGA FATTA UN'ASSEMBLEA COSTITUENTE PER DARE AVVIO AD UNA CLASSE DIRIGENTE CHE RISTABILISCA ASSIEME AGLI ADERENTI LA VERA DEMOCRAZIA.
NECESSITA DI PERSONE CHE DIANO DISPONIBILITA' SENZA SE E SENZA MA.
FORZA!CONTIAMOCI!!
TROVIAMOCI

GAETANO FERRIERI
ferrieri@federced.info

335 460249


Gaetano Ferrieri 20.11.06 14:26| 
 |
Rispondi al commento

HO LA FONDATA IMPRESSIONE CHE SCRIVERE SU QUESTO BLOG SIA DIVENTATO UNA SPECIE DI SURROGATO A CUI CI SI DEDICA, PIU’CHE ALTRO, PER SODDISFARE,MA SOLO PARZIALMENTE, QUELLA VOCE CHE DENTRO DI TE TI DICE:”BASTA ! E’ORA CHE LE COSE CAMBINO”.
POI IL CORAGGIO MANCA, E PRECIPITI, IN UN DELIRIO SCHIZOFRENICO,CHE SI AGGRAVA GIORNO DOPO GIORNO QUANDO TI ACCORGI CHE PUOI SCRIVERE TUTTO QUELLO CHE VUOI MA IL MALATO(L’ITALIA) E’ TERMINALE E, NON RISPONDE PIU,’ALLE TERAPIE.
SCRIVI A DESTRA E A MANCA,CERCHI DI AGGREGARE,DI SENSIBILIZZARE,MA TUTTO, RESTA STATICO,INCOLORE,SORDO
STIAMO PAGANDO UN PREZZO ENORME PER LA MANCANZA DI CULTURA,PER LO SFASCIO DELLA SCUOLA,PER UNA TELEVISIONE SPAZZATURA CHE CI BOMBARDA DI PROGRAMMI IDIOTI,E PRINCIPALMENTE PER UNA CLASSE POLITICA MOTIVATA SOLO DAL PROFITTO PERSONALE CHE DI FATTO HA DISTRUTTO IL PAESE.
EPPURE, DOVREBBE FARSI LARGO SPONTANEAMENTE, NELLE MENTI DEGLI ITALIANI LA CONSAPEVOLEZZA, CHE QUESTI MAFIOSI USANO IN MODO DIABOLICO E TEATRALE, UNA FITTIZIA CONTRAPPOSIZIONE POLITICA, CHE IN PRATICA, NON ESISTE E, CHE INVECE SERVE A LORO PER FARCI UN CULO COSI.’
PERO’ NEL PIENO RISPETTO DELL’ALTERNANZA.PER NON DISPIACERE A NESSUNO.
E NOI, POVERI STOLTI A TIFARE O PER L’UNO O PER L’ALTRO SCHIERAMENTO.CHE STRONZI !!!
SI,SONO DEMORALIZZATO,PERCHE’VEDO UN’IMPRESA TITANICA
EVITARE CHE LA BARCA AFFONDI,CI SON TROPPE FALLE,TROPPE IDEE CONFUSE SUL DA FARSI,TROPPA DEMAGOGIA E LITIGIOSITA’TRA NOI.
CI SIAMO PER L’ENNESIMA VOLTA IMPANTANATI NELLE SABBIE DI QUELL’IMBECILLITA’E QUELLA PRESUNZIONE CHE STRONCA SUL NASCERE QUALSIASI IPOTESI DI RINNOVAMENTO.
SEMBRATE TUTTI COSI’ DISTANTI,IRRAGIUNGIBILI E……STRONZI, MA..SCUSATE LO SFOGO E SOLO CHE NON MI RIESCO A CONVINCERE CHE VIVO IN UN PAESE DI MERDA.
E COSI, CONTINUEREMO PER ANNI CON GLI SFOGHI INUTILI, ANCHE STASERA E’ COSI’,E’ VERO CHE NON CI PORTERANNO DA NESSUNA PARTE, MA COME DICEVA IL GRANDE EDUARDO:”ADDA PASSA’ A NUTTATA”.
AU REVOIR.


Tom Collins 18.11.06 18:27| 
 |
Rispondi al commento

GAETANO FERRIERI.
SI CARO AMICO VERREMO CON LE COLOMBE BIANCHE E I LECCALECCA,VA BENE ? CON UN SERENO CONFRONTO TRA NOI RISOLVEREMO IL PROBLEMA DELLA QUESTIONE MORALE,OK ?
MO',GUARDA,GUA,.....O CIUCCIO CHE VOLA.

Tommaso Missile 18.11.06 18:23| 
 |
Rispondi al commento

caro Beppe Grillo, volevo chiederle dove è possibile (quale sito internet) consultare i conti del bilancio dello stato, o meglio ancora vorrei conoscere il contenuto del contratto che regola il rapporto di "lavoro" relativo alla carica di parlamentare. retribuzione annuale, orari di lavoro e normativa che regola la loro pensione. ho provato a cercare sul sito del ministero dell'economia e delle finanze ma mi permette di consultare solo i temi che loro consigliano di consultare. e su internet ho trovato solo informazioni da fonti che no so se sono attendibili. per indire un referendum è necessaria la firma di 50.000 elettori. credo che tutti andrebbero a votare nel caso si proponesse di eliminare la pensione di un parlamentare che attualmente mi pare di capire possano ottenere con soli 35 mesi di carica (e soprattutto con la presunzione di presenza). e poi visto che si tratta di professionisti, ossia di manodopera qualificata, che paura hanno di cercarsi un lavoro dopo 5 anni? in fondo bisogna avere una mente elastica e sempre pronta al cambiamento...è così che vorrebbero educarci...ma prima vorrei che me ne dessero un esempio...cmq visto che è molto bravo nel fornire "dati" le chiedo per piacere se conosce dove posso raccogliere informazioni relativamente ai conti di bilancio. visto che sono documenti soggetti alla legge del libero accesso mi auguro di poterli consultare...
grazie, spero di non essere stata banale...

stellina serpico 18.11.06 18:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

CARO BEPPE
CARI AMICI,

IMPORTANTE A TUTTE LE PERSONE DI BUONA VOLONTA' CHE ANCHE MI HANNO SCRITTO, TROVIAMOCI A GENOVA IL 27.28.29.DICEMBRE,PER CREARE E FONDARE UN VERO E GRANDE COMITATO DI CITTADINI.
APERTO A TUTTI DONNE -UOMINI-GIOVANI-ANZIANI-

RIPETO E' IMPORTANTE E' APERTO ATUTTE LE PERSONE DI BUONA VOLONTA' SENZA SE E SENZA MA...

27.28.29.DICEMBRE GENOVA TROVIAMOCI A FONDARE IL COMITATO DI SALUTE PUBBLICA....CE LA FAREMMO E DIMOSTREREMMO DI SAPER BENE CAMMINARE CON LE NOSTRE GAMBE.....

DIFFONDETE LA NOTIZIA...IO CI SONO....

GAETANO FERRIERI 335 460249
ferrieri@federced.info


LA SITUAZIONE E' ALLARMANTE,BISOGNA INTERVENIRE PER SANARE,SE NON SONO CAPACI DI FAR PAGARE AI RESPONSABILI DEL FALLIMENTO (IL SISTEMA E LE LEGGI LO CONSENTONO),SE NE VADANO A CASA,E DIANO IN MANO A NOI CITTADINI IL SISTEMA.....
SAPREMMO CERTAMENTE MEGLIO DI LORO GESTIRE LA COSA PUBBLICA,COME BUONI PADRI DI FAMIGLIA.

E' ORA CHE CI ORGANIZZIAMO E FONDIAMO UN COMITATO DI SALUTE PUBBLICA,IO HO ESPERIENZA (PER 10 ANNI HO DENUNCIATO LE RUBERIE,FACENDO ATTIVARE INCHIESTE,MA A PAGARE CON L'ISOLAMENTO SONO STATO SOLO IO)E,PER NON TROVARMI SEMPRE DA SOLO CHIEDO A TUTTI I CITTADINI DI BUONA VOLONTA' DI FARSI AVANTI.
NON POSSIAMO CONTINUARE A ESSERE TRATTATI DA PAGATORI,DOBBIAMO COMINCIARE ANCHE A FAR PAGARE CHI HA CREATO QUESTE FALLE (CHI HA RUBATO).
COSTITUIAMO UN GRANDE COMITATO DI CITTADINI.

ATTENZIONE,BISOGNA COSTITUIRE UN COMITATO DI CITTADINI (SENZA VOGLIE RIVOLUZIONARIE VIOLENTE)MA,VENGA FATTA UN'ASSEMBLEA COSTITUENTE PER DARE AVVIO AD UNA CLASSE DIRIGENTE CHE RISTABILISCA ASSIEME AGLI ADERENTI LA VERA DEMOCRAZIA.
NECESSITA DI PERSONE CHE DIANO DISPONIBILITA' SENZA SE E SENZA MA.
FORZA!CONTIAMOCI!!
TROVIAMOCI

GAETANO FERRIERI
ferrieri@federced.info

335 460249

Gaetano Ferrieri 18.11.06 16:47| 
 |
Rispondi al commento

son di Firenze e canto...
il dispiacere
è sentimentoda"notizia"generatol'italianoha tanta Storiachilascriveechilafà,manessunonéèprivato,a
"coloro"chelaVitalihachiamatialegiferareiorimando
ildispiacereperilloro"modo"perilloro"fare"

RobertoDegl'Innocenti 18.11.06 12:09| 
 |
Rispondi al commento

Siii Sono un QUALUNQUISTA
sono un POPULISTA
ANZI sono il re dei QUALUNQUISTI, MASTICO DEMAGOGIA come chewing gum
e ALLORA?? credete forse di tapparmi la bocca appioppandomi queste etichette?? Poveri illusi del c...o io parlo e vi sputtanerò sempre.
Chiamatemi qualunquista quanto c...o vi pare, questa parola è stata inventata solo con lo scopo di far sentire stupido chi pensa, sa e dice la verità. Ma non casco in questo giochetto cretino.
SIIII SONO UN QUALUNQUISTAAA
MA TU SEI UN LADRO. CHI STA PEGGIO?

GianGuido Felini 18.11.06 12:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

è semplicemente vergognoso ma ancora peggio è l'ateggiamento omertoso della stampa che nn ci dice niente,che nn si incazza come farebbe un normale cittadino.io ho 21 anni e davanti a me un futuro di merda.Bisogna cambiare....nn basta stare col culo sulla poltrona e scrivere a beppe...

Matteo Bozzarelli 18.11.06 01:55| 
 |
Rispondi al commento

TORNATE A SPALARE LA MERDA
VOI E IL VOSTRO BEBBE GRILLO
W IL FASCIO
CHI TI Dà LA LUCE?
IL DUCE!
IL DUCE!
IL DUCE!

Alessandro bagnoli 18.11.06 00:52| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

caro beppe grillo grazie di esistere sei una delle poche persone al mondo che dice la verità nuda e cruda....cercando di aprire gli occhi a noi poveri burrattini.
Vorrei che fra i tanti tuoi interventi ti impegnassi un pò di noi mlitari e della violazione della nostra privacy effettuata da nostri colleghi, ti chiedo aiuto

vincenzo lamanna 17.11.06 20:37| 
 |
Rispondi al commento

visco, il furbetto, e' stato condannato in via definitiva x abusivismo edilizio nel 2001. e lui dovrebbe sconfiggere l'evasione? ma come pagava gli operai che gli tiravano su la casa? forse in nero?? ........in nero???? lui??

ma dai........ non ci posso credere!!

BUFFONI!!!!!

a casa!! (abusiva)

evasore visco 17.11.06 20:21| 
 |
Rispondi al commento

E' ora di fare qualcosa di concreto, REAGIAMO, propongo di utilizzare le sedi degli Amici di Beppe Grillo che sono sparse x tutta italia per tutte quelle iniziative di petizione popolare come i referendum. Le sedi possono funzionare e interagire come network. Utilizziamo il passaparola fra amici, parenti e conoscenti raccogliere firme, consensi e fare più informazione possibile. Dobbiamo funzionare come un movimento apartitico, trasversale, la nostra funzione unica deve essere la lotta allo spreco, alla corruzione al malgoverno, chi sbagli paghi veramente, creiamo un vero e proprio movimento dei cittadini. Cominciamo ad essere parte attiva!!!

Alex Blasi 17.11.06 15:47| 
 |
Rispondi al commento

Secondo me per poter ottenere qualcosa bisognerebbe raccogliere le firme necessarie per poter indire un referendum nazionale che cancelli tutti i privilegi di cui godono i parlamentari e le giunte comunali, provinciali e regionali, sperando poi che i risultati vengano messi in pratica dal governo.

Daniele Marcon 17.11.06 14:00| 
 |
Rispondi al commento

Questa della pensione proprio non la sapevo...ma vogliamo anche parlare dei loro stipendi?? Quanto risparmieremmo (noi, lo Stato) se i nostri parlamentari guadagnassero "solo" € 2000 al mese? (cifra più che dignitosa per litigare o peggio sbadigliare a Montecitorio). Ma soprattutto se lo stipendio fosse ridotto a quello di un qualunque impiegato statale (quali essi sono) quanti di loro si troverebbero ancora lì a difendere i nostri diritti???
Sono indignata e schifata, il nostro diritto di votare si ritorce sempre contro di noi, le promesse non sono mai mantenute, e i nostri rappresentanti si godono la bella vita, ostentando menefreghismo e ignoranza. Nella mia città, Taranto, alcuni dei dirigenti comunali che si sono "gonfiati" gli stipendi, provocando un dissesto finanziario che sta facendo sprofondare l'intera città in una grave crisi economica, sono tornati tranquillamente nei loro uffici. Ogni giorno assistiamo impotenti ad abusi da parte di chi dovrebbe rappresentarci, e ci chiediamo se abbiamo fatto bene ad andare a votare...la verità, caro Grillo, è che hai perfettamente ragione a dire che loro sono i nostri dipendenti, solo che noi non possiamo licenziarli, ed anche se fosse, m preoccuperei sinceramente sulle cifre che percepirebbero in caso di liquidazione...
Abbiamo le mani legate?? Forse dovremmo legarle a loro, con un bel paio di manette...

Stefi Erre 17.11.06 13:22| 
 |
Rispondi al commento

Mentre Mario Draghi incitava il governo alla riforma delle pensioni, assolutamente necessaria per la ripresa del paese, in parlamento veniva stralciato dalla finanziaria la diminuzione del 30% degli stipendi dei parlamentari e nemmeno presa in considerazione la proposta del ministro Salvi di dimezzarne anche il numero.Questo avrebbe portato un risparmio stimato in circa sei miliardi.Un bell' aiuto per il debito pubblico e soprattutto un bell' esempio per noi italiani impazziti e addormentati, ma loro no, mica sono impazziti !!

Marco Tinti 17.11.06 10:58| 
 |
Rispondi al commento

BEPPE,PARLAMMECE CHIARO:"MA CHE BUO'FA'"
"CA STAMM A DISPOSIZIONE"

Tom Collins 17.11.06 00:41| 
 |
Rispondi al commento

HO LA FONDATA IMPRESSIONE CHE SCRIVERE SU QUESTO BLOG SIA DIVENTATO UNA SPECIE DI SURROGATO A CUI CI SI DEDICA, PIU’CHE ALTRO, PER SODDISFARE,MA SOLO PARZIALMENTE, QUELLA VOCE CHE DENTRO DI TE TI DICE:”BASTA ! E’ORA CHE LE COSE CAMBINO”.
POI IL CORAGGIO MANCA, E PRECIPITI, IN UN DELIRIO SCHIZOFRENICO,CHE SI AGGRAVA GIORNO DOPO GIORNO QUANDO TI ACCORGI CHE PUOI SCRIVERE TUTTO QUELLO CHE VUOI MA IL MALATO(L’ITALIA) E’ TERMINALE E, NON RISPONDE PIU,’ALLE TERAPIE.
SCRIVI A DESTRA E A MANCA,CERCHI DI AGGREGARE,DI SENSIBILIZZARE,MA TUTTO, RESTA STATICO,INCOLORE,SORDO
STIAMO PAGANDO UN PREZZO ENORME PER LA MANCANZA DI CULTURA,PER LO SFASCIO DELLA SCUOLA,PER UNA TELEVISIONE SPAZZATURA CHE CI BOMBARDA DI PROGRAMMI IDIOTI,E PRINCIPALMENTE PER UNA CLASSE POLITICA MOTIVATA SOLO DAL PROFITTO PERSONALE CHE DI FATTO HA DISTRUTTO IL PAESE.
EPPURE, DOVREBBE FARSI LARGO SPONTANEAMENTE, NELLE MENTI DEGLI ITALIANI LA CONSAPEVOLEZZA, CHE QUESTI MAFIOSI USANO IN MODO DIABOLICO E TEATRALE, UNA FITTIZIA CONTRAPPOSIZIONE POLITICA, CHE IN PRATICA, NON ESISTE E, CHE INVECE SERVE A LORO PER FARCI UN CULO COSI.’
PERO’ NEL PIENO RISPETTO DELL’ALTERNANZA.PER NON DISPIACERE A NESSUNO.
E NOI, POVERI STOLTI A TIFARE O PER L’UNO O PER L’ALTRO SCHIERAMENTO.CHE STRONZI !!!
SI,SONO DEMORALIZZATO,PERCHE’VEDO UN’IMPRESA TITANICA
EVITARE CHE LA BARCA AFFONDI,CI SON TROPPE FALLE,TROPPE IDEE CONFUSE SUL DA FARSI,TROPPA DEMAGOGIA E LITIGIOSITA’TRA NOI.
CI SIAMO PER L’ENNESIMA VOLTA IMPANTANATI NELLE SABBIE DI QUELL’IMBECILLITA’E QUELLA PRESUNZIONE CHE STRONCA SUL NASCERE QUALSIASI IPOTESI DI RINNOVAMENTO.
SEMBRATE TUTTI COSI’ DISTANTI,IRRAGIUNGIBILI E……STRONZI, MA..SCUSATE LO SFOGO E SOLO CHE NON MI RIESCO A CONVINCERE CHE VIVO IN UN PAESE DI MERDA.
E COSI, CONTINUEREMO PER ANNI CON GLI SFOGHI INUTILI, ANCHE STASERA E’ COSI’,E’ VERO CHE NON CI PORTERANNO DA NESSUNA PARTE, MA COME DICEVA IL GRANDE EDUARDO:”ADDA PASSA’ A NUTTATA”.
AU REVOIR.

Tom Collins 17.11.06 00:32| 
 |
Rispondi al commento

Susate mi potete spiegare cosa significa "in nome del popolo sovrano"? Non fu la base della nascita della republica Italiana?
Grazie.

andrea rossetti 16.11.06 23:14| 
 |
Rispondi al commento

Salve sono una napoletana 31enne, lavoro da oltre 10 anni, per circa 8 ho lavorato a nero, e come se non bastasse i lavori erano ampiamente sottopagati.
Proprio la settimana scorsa ho accettato un lavoro di gestione contabile di un piccolo centro commerciale per 600 euro mensili, e i miei orari sono da massacro: da lun a ven dalle 9-13 15-20, sabato UGUALE!!!!
Facendo velocemente i calcoli, lavoro per:
9 ore al giorno
9 x 26 giorni lavorativi al mese = 234
600 € / 234 ore = € 2.5641 all'ora.
Questa è la mia paga e LAVORO!!!
Per me la pensione è una utopia e non è giusto che per i deputati sia solo questione di 30 mesi!!!

Giovanna Esposito 16.11.06 22:10| 
 |
Rispondi al commento

Ciao carissimi,
due ragazzi che scrivono dalla provincia di salerno cosa potrebbero mai pensarne?
allora, a scuola mi hanno insegnato che non si comincia mai una frase con allora, ma capirete che proprio questo allora serve ad evitare turpiloqui.
Ci troviamo in un pub dove la mia dolce metà fatica (perchè questo non è lavoro) per 25 euro a sera.
Ora, considerando che io, lei e tanti altri come noi faticano due,tre giorni a settimana ( a nero si puo scrivere?) quando la prendo io questa pensione che i nostri (in)dipendenti prendono dopo trenta mesi?
Penso (senza fare nome) a deputati tipo Francesco Caruso che non è in parlamento da dieci legislature, ma annunciando la sua semina non ci risolve molti problemi.
Questo non per accusare il nostro caro Caruso, lui è l'ultimo dei nostri problemi!
Lancio allora una proposta e speroche tramite questo blog arrivi ai destinatari di destra sinistra centro sopra e sotto che siano:
cerco un deputato (o senatore) che voglia scambiare una settimana di lavoro con me.
certo sarà comico vedere un signor nessuno come me in parlamento, ma ve li immaginate Pecoraro Scanio, Bertinotti, Mastella, Berlusconi, Fini, Casini e gli altri che portano pizze a tavola e lavano piatti nella speranzadi una laurea che gli cambierà la vita?


è la prima volta che scrivo grazie per lo sfogo

emanuele antonino vitiello 16.11.06 20:41| 
 |
Rispondi al commento

Ma i nostri parlamentari, prima di fiatare e meditare sulla possibilità di aumentare l'età pensionabile, non si rendono conto che, oltre a loro seduti su una comoda poltrona a giocare sul destino della gente, ci sono muratori,imbianchini, operai(e l'elenco è lungo ), che lavorano sulle impalcature, alle prese con macchine pericolosissime, persone che lavorano sull'asfalto, e sotto l'asfalto al freddo e al gelo o sotto un sole cocente? con che coraggio dicono a questa gente di continuare a lavorare fino a 65 anni? quanti anni potranno mai godere della tanto sperata pensione....sempre che ci arrivino? Forse è vero l'età media si è alzata, ma manderebbero loro padre su quell'impalcatura a 65 anni?

CARLA PERRONE 16.11.06 17:37| 
 |
Rispondi al commento

Ciao a tutti
Ho finito di vedere le ultime puntate di Report
(per fortuna che abbiamo ancora buoni giornalisti) e mi sono Schifato.
Qui non è più il caso di parlare di dx o sx qui si deve parlare di ITALIANI tutti uniti.
Solo una rivoluzione popolare senza bariere politiche potrebbe risolvere la crisi che ci divora.
Il problema è di tutti ma sopratutto delle nuove generazioni che non hanno futuro.
Ci vorrebbe UNO con le P...lle (magari Grillo) che prendesse in mano le redini di un vero movimento popolare.
E poi vai con un c...o di s...o e piazza pulita per ridare dignità a tutti e all'Italia.
Magari per Natale non comprate regali boicottate tutto e vediamo se cominciano a capire che chi comanda siamo noi, il popolo!!!!!!!!

Buona fortuna a tutti e un grazie a Grillo ma con l'augurio che si defili un pò dal commerciale e cominci a concretizzare per rendersi disponibile alle prossime elezioni (molto presto) - Così proveremo la sua buona fede.

Mio Suo Commentatore in marcia al V2day 16.11.06 17:20| 
 |
Rispondi al commento

Lasciando stare gli Dei dll'Olimpo parlamentare, guardiamo la Bella Sicilia piena di superfunzionari strapagati e dove si va in pensione dopo 25 anni di duro lavoro da assenteista! Il loro parlamento decide e noi c...ni paghiamo. saluti dagli schiavi del Nordest

Giulio Noè 16.11.06 16:16| 
 |
Rispondi al commento

Caro fratello peppe anche io come tanti o tantissimi potrei lamentarmi e sottoporre alla tua attenzione quanto le mie sfere si siano irrimediabilmente spappolate ma non voglio tediarti con problemi relativi a come sia diventato quasi impossibile sopravvivere a tutti questi soprusi dei nostri pezzi di merda di politici e scusa se parlo bene di loro. vorrei invece trovare la tua attenzione su di un progetto per iniziare a creare dei seri problemi a quelle merde di cui sopra. vengo al dunque. seguendo un tuo spettacolo hai mostrto come era possibile mettersi in comunicazione con persone apparentemente inarrivabili ( come potevi contattare attori o attrici per mezzo di internet.) ora la mia proposta è questa : visto che siamo in migliaia ad essere in contatto con te si potrebbe utilizzare lo stesso sistema per accordarci e fare una vera e propria mobilitazione con lo scopo di dire ai nostri merdosi di politici che non intendiamo piu tirar fuori nemmeno un centesimo per i loro vizi starvizi auto blu, prostitute, cene, viaggi aerei, accompagnatori dei lori figli,mogli ecc. in soldoni ti chiedo di poter creare una vera e propria task force facendogli capire chiaramente che non pagheremo le tasse fin quando non si saranno tolti dai coglioni e per il loro subentro elegeremo di nuovo dei veri professionisti che saranno ricercati con la clausola che qualora non fossero in grado di adempiere al loro dovero noi avremmo la possibilità di sostituirli immediatamente con una legge che chi sbaglia deve andare fuori dai piedi e pagare eventuali danni causati dalla loro incompetenza. ovviamente tutto questo andrebbe studiato nei minimi dettagli. aggiungo se è ancora vero che il popolo è sovrano dobbiamo batterci per dirgli che se non ci piacciono deve esistere una possibilità che noi stessi li mandiamo a casa. nel ringraziarti per una tua eventuale risposta di mando un saluto e spero di rivederti presto da qualche parte. ciao Attilio.

Attilio Chiassai 16.11.06 15:47| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

CARO BEPPE,
CARI AMICI,
PURTROPPO LA SITUAZIONE HA RASCHIATO IL FONDO DEL BARILE(HANNO SVENDUTO ANCHE A PREZZI STRACCIATI AI SOLITI AMICI LE PROPRIETA' IMMOBILIARI PIU' SANE),ED INOLTRE E' UNA DIMOSTRAZIONE PALESE CHE I NOSTRI PARLAMENTARI NON HANNO USATO GLI STRUMENTI IN LORO POSSESSO,CHE SONO QUELLI DI CONTROLLARE EFFETIVAMENTE CIO' CHE AVVIENE NELLE SOCIETA' CONTROLLATE DALLO STATO.(FERROVIE-AVIAZIONE-INFRASTRUTTURE-ECC.ECC.)
NON MI SI DICA CHE NON E' RESPONSABILE ANCHE IL MONDO POLITICO,CREDO CHE LO SIA ANCORA DI PIU',POICHE' SPETTA A QUEST'ULTIMO VERIFICARE LE SOCIETA' DI PROPRIETA' STATALE.(SAREBBE INUTILE COSTITUIRE COMMISSIONI PARLAMENTARI D'INCHIESTA,DIAMO INCARICO AD UNA COMMISSIONE DI TECNICI GIURISTI,CONTABILI,MANAGER,SCELTI DAI RISPETTIVI ALBI PROFESSIONALI E METTIAMOCI QUALCHE CITTADINO)
LA SITUAZIONE E' ALLARMANTE,BISOGNA INTERVENIRE PER SANARE,SE NON SONO CAPACI DI FAR PAGARE AI RESPONSABILI DEL FALLIMENTO (IL SISTEMA E LE LEGGI LO CONSENTONO),SE NE VADANO A CASA,E DIANO IN MANO A NOI CITTADINI IL SISTEMA.....
SAPREMMO CERTAMENTE MEGLIO DI LORO GESTIRE LA COSA PUBBLICA,COME BUONI PADRI DI FAMIGLIA.

E' ORA CHE CI ORGANIZZIAMO E FONDIAMO UN COMITATO DI SALUTE PUBBLICA,IO HO ESPERIENZA (PER 10 ANNI HO DENUNCIATO LE RUBERIE,FACENDO ATTIVARE INCHIESTE,MA A PAGARE CON L'ISOLAMENTO SONO STATO SOLO IO)E,PER NON TROVARMI SEMPRE DA SOLO CHIEDO A TUTTI I CITTADINI DI BUONA VOLONTA' DI FARSI AVANTI.
NON POSSIAMO CONTINUARE A ESSERE TRATTATI DA PAGATORI,DOBBIAMO COMINCIARE ANCHE A FAR PAGARE CHI HA CREATO QUESTE FALLE (CHI HA RUBATO).
COSTITUIAMO UN GRANDE COMITATO DI CITTADINI.

ATTENZIONE,BISOGNA COSTITUIRE UN COMITATO DI CITTADINI (SENZA VOGLIE RIVOLUZIONARIE VIOLENTE)MA,VENGA FATTA UN'ASSEMBLEA COSTITUENTE PER DARE AVVIO AD UNA CLASSE DIRIGENTE CHE RISTABILISCA ASSIEME AGLI ADERENTI LA VERA DEMOCRAZIA.
NECESSITA DI PERSONE CHE DIANO DISPONIBILITA' SENZA SE E SENZA MA.
FORZA!CONTIAMOCI!!

GAETANO FERRIERI
ferrieri@federced.info

335 460249

Gaetano Ferrieri 16.11.06 13:54| 
 |
Rispondi al commento

scrive le stesse cose che ho scritto in un altro blog: SONO ARCISTUFA DELLE LORO FACCE DA C..O io lavor da 20 anni in una azienda pubblica che è un vero carrozzone dove non funziona niente e devo lavorare ancora 15 anni se mi va bene......altro che festeggiare i MONDIALI DI CALCIO a luglio L'ITALIA FA SCHIFO IN TUTTE LE SUE FORME BOICOTTIAMO IL NOSTRO PAESE

marcella ariodante 16.11.06 11:58| 
 |
Rispondi al commento

Beppe spero con tutto il cuore che LEGGERAI QUESTO MESSAGGIO, perchè dobbiamo fare assolutamente qualcosa insieme.
Io ho 24 e abito a Salerno. Caro Beppe, devi sapere che ho appena conseguito una laurea ma le mie prospettive lavorative per il futuro sono tutt'altro che rosee.
Cattolica praticante, mi sono convinta che è giusto affidare la propria vita alla Provvidenza di Dio, che "se veste i gigli del campo...."....Eh OOOOOOKKKK.....
Il mio Grande Papà darà anche da mangiare agli uccelli del cielo, ma non può farmui avere un mutuo per comprare una casa e sposarmi con il ragazzo che amo da 7 anni....Eh OOOOOOOOKKKKKKK......
Ieri parlavo con un' amica: ma ci rendiamo conto del'ingiustizia della faccenda: i miei pagano ancora il loro/nostro mutuo ("dai però così sarete proprietari della casa in cui abitate" ??????), pagano il canone Rai, l'immondizia, tutte le bollette di questo mondo e non saltano una scadenza assicurativa della miticissima pegout 205 rosso fuoco. E l'amata figlioetta per cui hanno fatto tanti sacrifici? Oggi ha qualcosa(a parte una meravigliosa famiglia)? Certo che no! Non ha neanche la possibilità di vivere NON BENE, ma ca... almeno DECENTEMENTE.
Ma Beppe... capisci che il mio desiderio non è avere una villa, non è la vacanza al mare, non sono grigliate a bordo piscina nè grandi partite di bridge?
Io voglio solo realizzare il sogno più grande della mia vita: creare una famiglia con l'uomo che amo ed eventualmente fare anche il lavoro che ho sempre desiderato: l'insegnante.
Potrei parlare ancora a lungo Beppe ma basta......io voglio fare qualcosa. E tu devi aiutarmi.
Organizziamo una manifestazione contro i parlamentari: ma si può?
Perchè io devo pagare il treno e tu viaggi gratis? Perchè io non posso andare tutte le sere a teatro e te trovi posti per l'Aida anche tre minuti prima dell'inizio?Perchè i miei che lavorano da 25 anni avranno FORSE la pensione e tE dopo 30 mesi l'hai già in saccoccia?
BASTAAAAAAAAAA!!!! FACCIAMO QUALCOSA!

Angela Galdi 16.11.06 10:39| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

I cari dipendenti Parlamentari sono certo accoglieranno la pensione dopo 35 anni di contributi. Se così non fosse sarebbero dolori forti dolori di panza

Carlalberto Iacobucci 15.11.06 20:32| 
 |
Rispondi al commento


Acqua, luce, gas e riscaldamento - 1.055.141,9 di euro.
Bolletta telefonica telefonica: 1.174.785,69 di euro.
Le spese di rappresentanza - 3.039.271,41 di euro.
La guardia d’onore - 2.722.261,96 di euro.
Organizzazione conferenze ed eventi al Senato - 1.562.748,87 di euro.

Una curiosità, infine. I costi per i servizi di pulizia ed acquisto di prodotti igienico-sanitari al Senato arrivano ad oltre due milioni di euro, precisamente 2.115.747,92.
Questo è il prezzo per tenere pulite le toilette che c"gia’ a meta’ giornata sono frequentabili solo con l’ausilio di maschere antigas". Almeno così dice il leghista Roberto Calderoli.

Cosa ne pensi?

TAG: politica, Senato, Finanziaria, Romano Prodi, Governo

In rete
Articolo tratto da Dagospia
http://magazine.excite.it/news/166/Il_costo_della_politica


Acqua, luce, gas e riscaldamento - 1.055.141,9 di euro.
Bolletta telefonica telefonica: 1.174.785,69 di euro.
Le spese di rappresentanza - 3.039.271,41 di euro.
La guardia d’onore - 2.722.261,96 di euro.
Organizzazione conferenze ed eventi al Senato - 1.562.748,87 di euro.

Una curiosità, infine. I costi per i servizi di pulizia ed acquisto di prodotti igienico-sanitari al Senato arrivano ad oltre due milioni di euro, precisamente 2.115.747,92.
Questo è il prezzo per tenere pulite le toilette che c"gia’ a meta’ giornata sono frequentabili solo con l’ausilio di maschere antigas". Almeno così dice il leghista Roberto Calderoli.

Cosa ne pensi?

TAG: politica, Senato, Finanziaria, Romano Prodi, Governo

In rete
Articolo tratto da Dagospia
http://magazine.excite.it/news/166/Il_costo_della_politica


Acqua, luce, gas e riscaldamento - 1.055.141,9 di euro.
Bolletta telefonica telefonica: 1.174.785,69 di euro.
Le spese di rappresentanza - 3.039.271,41 di euro.
La guardia d’onore - 2.722.261,96 di euro.
Organizzazione conferenze ed eventi al Senato - 1.562.748,87 di euro.

Una curiosità, infine.

anna antonucci 15.11.06 19:27| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Beppe, io non parteggio per te x' sei troppo comunista, ma condivido cmq il tuo desiderio di sputtanare gli altri.
Purtroppo non vedo via d'uscita... e concordo con molte persone che hanno scritto prima di me...
Cmq la cosa della legge proposta dal popolo sia una bella cosa, difficile da mettere insieme, ma se ce la fai allora credo che saresti in grado di fare il deputato... Perchè non credo che fare le leggi sia una cazzata.

ciao e buon lavoro.

Michele Migliorati 15.11.06 19:25| 
 |
Rispondi al commento

I COSTI DEL POTERE IN ITALIA
Curiosando su internet, ho trovato questo articolo molto, molto e ancora molto interessante.

Il costo della politica
16:30 MER 04 ottobre 2006

La linea del 'rigore' decisa dalla nuova Finanziaria costera' a Romano Prodi poco meno di 37 mila euro. A partire dal primo gennaio 2007 ogni mese il Presidente del Consiglio prendera' il 30% in meno del suo stipendio lordo.Prodi sarà in buona compagnia. Anche ai 76 sottosegretari, infatti, verranno tagliati gli stipendi con un risparmio finale per lo Stato di 1,7 milioni di euro.

Ecco uno schema per capire meglio:
Premier - passerà da uno stipendio attuale di 123.003 euro a uno di 86.101 euro. Per lui sarà applicata l' aliquota piu' alta prevista dall' Irpef al 43%.
Ministri - passeranno da uno stipendio di 82.002 euro a uno di 57.401 euro. Con i nuovi scaglioni Irpef dovranno applicare anche la penultima aliquota del 41% che si paga sopra i 55.000 euro.
Sottosegretari - passeranno da uno stipendio di 73.930 euro a uno di 51.761. E quindi l' aliquota Irpef scende al 38%.

Sempre a proposito di politica, ci sono altre cifre molto interessanti venute fuori durante il lavoro di realizzazione della Finanziaria. Questi numeri riguardano le spese che annualmente vengono effettuate per svolgere le attività di routine in Senato.
Eccole:
Pasti - dar da mangiare agli onorevoli di Palazzo Madama costa all'amministrazione 1.856.737,82 di euro (con quasi 33 mila euro spesi per le sole posate e stoviglie).
Servizi informatici - piu’ di 11 miliardi delle vecchie lire.
Manutenzione di Palazzo Madama - dai canoni per la riparazione delle fotocopiatrici alla manutenzione delle tappezzerie, alla pulizia ed al restauro delle opere d’arte, il totale è stato di 3.476.755,39 di euro.
Finanziamento ai gruppi parlamentari - 33.885.025,02 di euro.
Vestiario di servizio - 262.281,67 euro

anna antonucci 15.11.06 19:23| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe io credo che se verra' avviata una iniziativa popolare del genere da te proposta trovera' larga adesione. In tal senso trverai ampio sostegno da tutti coloro che ogni giorno si alzano e vanno a guadagnare il loro pane quotidiano e che vedono in questa nicchia protetta, perche' di fatto si tratta di questo, un'ultimo baluardo di coloro che ad ogni costo cercano di difendere l'inifendibile. In un'Italia malconcia dal punto di vista dei conti pubblici male non farebbe un 'azione moralizzatrice che parta dall'alto. Non si puo' predicare che deve essere allungata l'eta' pensionabile perche' sono aumentate le aspettative di vita, quando invece ci sono certi soggetti, pochi o tanti che siano che maturano un diritto dopo appena due anni e mezzo. E gli altri 37 e mezzo a chi li lasciamo? Saluti bovo67

Lucio Bovo 15.11.06 18:52| 
 |
Rispondi al commento

Ogg: COMPLIMENTI A PRODI E COMPAGNI


Oggetto: I: Ieri in senato è stata intitolata una sala a Carlo Giuliani."

Ma che bello...complimenti
"Ieri in senato è stata intitolata una sala a Carlo Giuliani."
Finalmente la sinistra al potere ha potuto rendere omaggio al suo eroe
moderno, distintosi per aver cercato di spappolare la testa di un
carabiniere con un estintore durante la guerriglia urbana scatenata dai
no-global, in occasione del G8 di Genova. Forse ho una concezione
dell'eroismo un pò antiquata, legata al compiere azioni straordinarie a fin
di bene, al sacrificio della propria vita per la salvezza di un'altra, al
compiere un gesto per l'onore della patria, la sinistra italiana, invece,
qualifica come eroico il tentato omicidio di un carabiniere, che lavora per
difendere la nazione a 1.300 euro al mese. Il povero ragazzo morto , suo
malgrado, al centro di una vergognosa opera di strumentalizzazione che ha
avuto il suo apice, sempre ieri, con la nomina a Senatrice di sua madre
Heidi, la quale avrebbe fatto meglio a riflettere sulle sue responsabilità
di madre ed educatrice, piuttosto che andare ad occupare uno scranno al
Senato dal quale ovviamente cercherà di scaricare le sue colpe sulla
società ".


Vi prego fatela girare, non si può tacere su fatti di questa portata!!
Grazie !!
w
w
w
.
w
a
r
2
.
c
h

Mike Florio 15.11.06 18:11| 
 |
Rispondi al commento

Con tutto il bene che ho sempre voluto a Beppe....ma che ci incavoliamo a fare??

Viviamo tutti i giorni, da decenni, nella repubblica delle banane; sappiamo per filo e per segno tutto della melma che ci circonda e rodiamo come i pazzi!!

Poi qualcuno butta l'osso (Beppe) e ci infoiamo ancora di più!!

Ma stando bene attenti, da decenni come detto, a non fare mai una beata mazza!!

Come ho letto in un post, non ci vogliono rivoluzioni, cataclismi, apocalissi, nuove elezioni etc. etc. basterebbe una semplice proposta di legge ad iniziativa popolare. Almeno per fare sapere che la gente il problema se lo è posto e lo sente.

Invece niente, tutto quello di cui ci si accontenta è la solita infoiata di turno....meglio non rischiare di imbarcarsi in un'azione semplice ma seria......alle volte le cose poi cambiassero davvero!!!!

Buona serata a tutti.

stefan edberg 15.11.06 17:53| 
 |
Rispondi al commento


Buona Sera,
una situazione come questa deve cessare e
ci fa' capire come in Italia l'llegalita
sia diffusissima anche a fronte di questi
esempi di giustizia e perequazione sociale.

Lorenzo Morini / La Spezia

lorenzo morini 15.11.06 17:47| 
 |
Rispondi al commento

A proposito dei parlamentari che vanno in pensione dopo 30 mesi di fanc....smo, mentre chiedono a noi tutti di farci un culo nero lavorando fino alla quinta età per "assicurare le pensioni ai nostri figli" (io direi " per assicurare la pensione a loro stessi") - ma perché non proviamo a rompergli veramente i coglioni con una cosa pratica, ad esempio un bel referendum abrogativo della legge che concede loro questi privilegi. La legge sui referendum recita:

"Il referendum abrogativo è disciplinato dall'art.75 della nostra costituzione, si ricorre a questo tipo di referendum per deliberare l'abrogazione parziale o totale di una legge quando lo richiedono cinquecentomila elettori o cinque consigli regionali. Hanno diritto di partecipare al referendum tutti i cittadini chiamati ad eleggere la Camera dei deputati. La proposta soggetta a referendum è approvata se ha partecipato alla votazione la maggioranza degli aventi diritto, e se è raggiunta la maggioranza dei voti validamente espressi. Non è ammesso il referendum su leggi tributarie e di bilancio, di amnistia e indulto, di autorizzazione a ratificare trattati internazionali!"

Ho notato che un post di Grillo su un argomento come qusto raccoglie immediatamente oltre mille commenti, vuoi che una raccolta di firme per uno scopo come questo sul quale sono certamente d'accordo il 95% degli italiani (assumendo che il restante 5% siano i parlamentari ed i loro parenti)non porti ad avere 500.000 firme? basterebbe un passaparola su internet fatta bene....

Pensate che soddisfazione poter tenere una volta nella vita tutta la banda di quei fanc....ieri per i c..oni e mandarli in pensione come tutti noi poveri pellegrini.

Federico Bonetti 15.11.06 16:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non vedo l' ora di poter partecipare a questa iniziativa di legge popolare sia per la pensione dei nostri dipendenti che per il tetto massimo di 2 legislature in cui possono sbizzarrirsi.....Fallo il prima possibile Beppe cosi ci prenderanno sul serio e la smetteranno di indignarsi perche' li chiamiamo con il loro nome, DIPENDENTI!!!

Corinne Baschirotto 15.11.06 15:30| 
 |
Rispondi al commento

dov'è finito il post inviato da me stamattina?
devo cominciare a pensare che vi sia censura anche in questo blog?

angelo buccigrossi 15.11.06 14:25| 
 |
Rispondi al commento

Beppe, voi tutti del blog, popolo d'Italia vi prego, facciamo qualcosa!!! Che sia una rivoluzione o una petizione , QUALUNQUE COSA ma facciamola, non ci lasciamo prendere in giro così.....

mariangela de sanctis 15.11.06 13:57| 
 |
Rispondi al commento

Ogni volta che ti leggo mi incazzo.....

Lorenzo Lanfranchi 15.11.06 13:29| 
 |
Rispondi al commento

Chissà, forse è arrivato il momento di andare in parlamento e farcele direttamente noi le leggi!
Che ne dici Beppe? Il movimento del “Buon Senso”: Si fa?

Salvo Criffò 15.11.06 12:36| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Beppe , ma quanti sono quelli che la pensano come te ? Li hai mai contati? Metti un contatore serio sul tuo sito (con e-mail di conferma) e contiamoci, ogni giorno !!! Gli imbecilli che hanno nomi e e-mail false e non hanno il coraggio delle proprie idee se non protetti dall'anonimato si eliminano da soli.
Potresti avere dei numeri da cominciare veramnete a far tremare il palazzo!! Contare !!! Bisogna che ci contiamo . Per ogni proposta favorevoli e contrari. Punto.

Andrea Monti 15.11.06 09:16| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

....Buongiorno !!!
E' solo un augurio non una minaccia.
Caro Giacomo spero che la guerra ad oltranza ai fuorilegge risparmi me: mi correggo.
Pur di rimanere dalla parte di chi ruba nei supermercati e non di chi li ha costruiti rubando ( sappiamo di chi è il concetto ma lo faccio mio), sono disposto a patteggiare una pena per il furtarello e ti assicuro, caro Giacomo, che dopo avere espiato sarò presente ed impegnato a sputtanare chi delinque, chi si accorda, chi traccheggia, chi deride, chi mortifica e ancor di più se chi si impegna in questa pratica è stato votato, volenti o nolenti, e siede negli scranni dei palazzoni.
A Beppe chiedo una cosa: per piacere, pubblica un elenco che contenga gli indirizzi e-mail, CERTI, di Camera e Senato;
degli schieramenti politici;
delle testate giornalistiche (stampa) più rappresentative e che si professano al di sopra delle parti;
delle redazioni (TV) di Anno Zero, Ballarò, Reporter, Omnibus etc etc . (l'argomento varrebbe la pena farlo trattare a Lucarelli o a Cammilleri ma lasciamo stare, per il momento)
E' chiaro che ognuno di noi potrebbe cercarli da sè ed utilizzarli a piacimento, come del resto credo avvenga già, ma non ha la stessa valenza dell'ORGANIZZATO !!!
Sit-in a Montecitorio: niente
Raccolta firme: niente.........insomma vediamo, almeno, di sommergerli con una valanga di e-mails, ovviamente a tema libero ma, al contempo, rendendo partecipe il blog pubblicando l'e-mail spedita..... a dopo, gianni

gianni lune 15.11.06 08:50| 
 |
Rispondi al commento

SOGNO UN MONDO APOCALITTICO CHE SOVVERTA L'ORDINE COSTITUITO.POCO IMPORTA SE SI DEVE COMBATTERE CON VAMPIRI E MOSTRI MUTANTI.SEMPRE MEGLIO CHE SCHIAVI DI QUESTA MERDA DI SOCIETA'

fabio scarpa 15.11.06 00:32| 
 |
Rispondi al commento

HO LA FONDATA IMPRESSIONE CHE SCRIVERE SU QUESTO BLOG SIA DIVENTATO UNA SPECIE DI SURROGATO A CUI CI SI DEDICA, PIU’CHE ALTRO, PER SODDISFARE,MA SOLO PARZIALMENTE, QUELLA VOCE CHE DENTRO DI TE TI DICE:”DASTA ! E’ORA CHE LE COSE CAMBINO”.
POI IL CORAGGIO DI AGIRE MANCA, E PRECIPITI, IN UN DELIRIO SCHIZOFRENICO,CHE SI AGGRAVA GIORNO DOPO GIORNO QUANDO TI ACCORGI CHE PUOI SCRIVERE TUTTO QUELLO CHE VUOI MA IL MALATO(L’ITALIA) E’ TERMINALE E, NON RISPONDE PIU,’ALLE TERAPIE.
SCRIVI A DESTRA E A MANCA,CERCHI DI AGGREGARE,DI SENSIBILIZZARE,MA TUTTO, RESTA LI’, STATICO,INCOLORE.
STIAMO PAGANDO UN PREZZO ENORME PER LA MANCANZA DI CULTURA,PER LO SFASCIO DELLA SCUOLA,PER UNA TELEVISIONE SPAZZATURA CHE CI BOMBARDA DI PROGRAMMI IDIOTI,E PRINCIPALMENTE PER UNA CLASSE POLITICA MOTIVATA SOLO DAL PROFITTO PERSONALE CHE DI FATTO HA DISTRUTTO IL PAESE.
E MENTRE, DOVREBBE FARSI LARGO SPONTANEAMENTE, NELLE MENTI DEGLI ITALIANI IL CONCETTO, CHE QUESTI MAFIOSI USANO IN MODO DIABOLICO E TEATRALE, UNA FITTIZIA CONTRAPPOSIZIONE POLITICA, CHE DI FATTO, NON ESISTE E, GARANTISCE INVECE A LORO, COME FARCI UN CULO COSI,’
PERO’ NEL RISPETTO DELL’ALTERNANZA.
E NOI, POVERI STOLTI A TIFARE O PER L’UNO O PER L’ALTRO SCHIERAMENTO.
SI,SONO DEMORALIZZATO,PERCHE’VEDO UN’IMPRESA TITANICA
EVITARE CHE LA BARCA AFFONDI,CI SON TROPPE FALLE..
FORSE CON QUESTA AFFERMAZIONE DIMOSTRO TUTTA LA MIA PROSTRAZIONE MENTALE,MA STANDO, COSI’ LE COSE, NON SAPREI, DA DOVE COMINCIARE.
SEMBRA TUTTO COSI’ DISTANTE,IRRAGIUNGIBILE,,,,,
E COSI, CONTINUIAMO CON GLI SFOGHI INUTIL,I CHE ANCHE OGGI, NON CI PORTERANNO DA NESSUNA PARTE, MA COME DICEVA IL GRANDE EDUARDO:”ADDA PASSA’ A NUTTATA”......


Tom Collins 14.11.06 22:43| 
 |
Rispondi al commento

HO LA FONDATA IMPRESSIONE CHE SCRIVERE SU QUESTO BLOG SIA DIVENTATO UNA SPECIE DI SURROGATO A CUI CI SI DEDICA, PIU’CHE ALTRO, PER SODDISFARE,MA SOLO PARZIALMENTE, QUELLA VOCE CHE DENTRO DI TE TI DICE:”DASTA ! E’ORA CHE LE COSE CAMBINO”.
POI IL CORAGGIO MANCA, E PRECIPITI, IN UN DELIRIO SCHIZOFRENICO,CHE SI AGGRAVA GIORNO DOPO GIORNO QUANDO TI ACCORGI CHE PUOI SCRIVERE TUTTO QUELLO CHE VUOI MA IL MALATO(L’ITALIA) E’ TERMINALE E, NON RISPONDE PIU,’ALLE TERAPIE.
SCRIVI A DESTRA E A MANCA,CERCHI DI AGGREGARE,DI SENSIBILIZZARE,MA TUTTO, RESTA STATICO,INCOLORE.
STIAMO PAGANDO UN PREZZO ENORME PER LA MANCANZA DI CULTURA,PER LO SFASCIO DELLA SCUOLA,PER UNA TELEVISIONE SPAZZATURA CHE CI BOMBARDA DI PROGRAMMI IDIOTI,E PRINCIPALMENTE PER UNA CLASSE POLITICA MOTIVATA SOLO DAL PROFITTO PERSONALE CHE DI FATTO HA DISTRUTTO IL PAESE.
E MENTRE, DOVREBBE FARSI LARGO SPONTANEAMENTE, NELLE MENTI DEGLI ITALIANI, CHE QUESTI MAFIOSI USANO IN MODO DIABOLICO E TEATRALE, UNA FITTIZIA CONTRAPPOSIZIONE POLITICA, CHE DI FATTO, NON ESISTE E, GARANTISCE INVECE A LORO, COME FARCI UN CULO COSI,’
PERO’ NEL RISPETTO DELL’ALTERNANZA.
E NOI, POVERI STOLTI A TIFARE O PER L’UNO O PER L’ALTRO SCHIERAMENTO.
SI,SONO DEMORALIZZATO,PERCHE’VEDO UN’IMPRESA TITANICA
EVITARE CHE LA BARCA AFFONDI,CI SON TROPPE FALLE..
FORSE CON QUESTA AFFERMAZIONE DIMOSTRO TUTTA LA MIA PROSTRAZIONE MENTALE,MA STANDO, COSI’ LE COSE, NON SAPREI, DA DOVE COMINCIARE.
SEMBRA TUTTO COSI’ DISTANTE,IRRAGIUNGIBILE,,,,,
E COSI, CONTINUIAMO CON GLI SFOGHI INUTIL,I CHE ANCHE OGGI, NON CI PORTERANNO DA NESSUNA PARTE, MA COME DICEVA IL GRANDE EDUARDO:”ADDA PASSA’ A NUTTATA”....


Tom Collins 14.11.06 22:37| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

SI PARLA SEMPRE DI PIU DI COLLASSO DEL MONDO, NOI ITALIANI MANIFESTIAMO QUESTI SINTOMI PIU DI ALTRE NAZIONI,DOPO L'ENCEFALOPATIA SPONGIFORME,SARS, AIDS,L'AZAIMER IL MONDO SOFFRE DI COLLASSO , CHISSA SE QUALCHE MEDICO NON ABBIA GIA TROVATO LA CURA,MAGARI UN SUPPOSTONE GIGANTE DA INFILARE SU DAL POLO SUD, SI MA CHI PAGA.... FORSE EMEGLIO FARLO COLLASSARE;speriamo abbiano ragione i MAYA 2012

sparla matteo 14.11.06 21:38| 
 |
Rispondi al commento

Perchè non aggiungere alla proposta anche che lo stipendio di un parlamentare è determinato sulla base della media delle sue dichiarazioni dei redditi dei 3 anni precedenti + gettone per presenza ?

Perchè non rendere obbligatoria la pubblicazione di tutti i curricula, degli stipendi, dei precedenti emolumenti e dei parenti che lavorano in pubbliche amministrazioni per chiunque occupi una carica pubblica ?

Giovanni Lanaro 14.11.06 19:59| 
 |
Rispondi al commento

A Beppe (Eroe Europeo),

tu che sei un str..zo (nel senso buono) devi entrare nel Transatlantico fogna (il Parlamento) e togliere il tappo dal fondo, solo cosi facendo riusciremo a liberarci di questi 4 (1000) str..zi veri e propri! Per entrare puoi farlo solo in modo "democratico": fondi il partito RESET (prima di natale che poi cade Prodi), ti candidi, vinci (e tranquillo che vinci) poi sei dentro togli il tappo e fai quello che vuoi...

Ale Serra 14.11.06 19:04| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Basso populismo.
Perché mai si dovrebbero limitare a due i mandati parlamentari se è la gente che li sceglie con le elezioni?
Se non li volete, non votateli più, è semplice.

Il discorso è diverso per la pensione e tutti gli altri vantaggi. Qui in effetti si potrebbero limitare un po' i privilegi, ma ricordate che meno soldi date ad un parlamentare e più lo rendete vulnerabile di fronte a chi vuole comprarselo. Anche se poi se lo comprano lo stesso, ma questo è un altro discorso.

Nel XIX secolo furono i SOCIALISTI a battersi per far avere uno stipendio ai deputati. Prima solo i ricchi potevano permettersi il lusso di fare il deputato, gli altri dovevano per forza lavorare

Quindi state attenti che questa vostra battaglia, che peraltro nessuno si fila, rischia di diventare una battaglia da latifondisti ottocenteschi.


Milos Szemowski 14.11.06 18:43| 
 |
Rispondi al commento

Io conosco questa faccia.....già assomiglia al mio datore di lavoro

Samuele Vestri 14.11.06 18:38| 
 |
Rispondi al commento

La Sig.ra FRANCA RAME, eletta senatrice, si era ripromessa di fare lotta dura agli sprechi, utilizzando il suo stipendio per pagare avvocati che facessero poi le debite cause! Questo ovviamente in campagna elettorale...ma dove è finita la signora? Beppe ne sai qualcosa tu? Forse è andata ad impacchettare i dolcetti con la Sig.ra Mastella (ma è anche lei in parlamento?)
Un'altra cosa da aggiungere alla petizione è che i figli, mogli, mariti, nipoti, suoceri, consuoceri e compagnia cantante non si possono candidare!! E' una questione di etica professionale o, se vogliamo, di onestà...o no!!!

Ornella Pesenti 14.11.06 17:54| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sono d'accordo. Io abito a Sesto e se necessario mi metto a disposizione per fare la raccolta di firme PORTA A PORTA.
Molti suggeriscono che lavorino anche i parlamentari 35 anni, MA SPERO NON INTENDIATE IN PARLAMENTO, troppi sarebbero i danni.
Io vorrei che i parlamentari non prendessero neanche un euro, ma venissero loro pagate solo le spese a piè di lista, metre potrà maturare un contributo pensionistico di medio livello. Operare per il proprio Paese è un onore ed anche un onere , è vero, ma vedrete che così saranno loro a lasciare dopo una legislatura e non ci sarà bisogno di cacciarli a calci!
Se invece qualcuno ha fatto bene, allora dopo 2 / 3 anni si può cominciare a pagarli 300 euro al mese + incentivi (=buoni risultati) come succede ai precari.
RESET

Ornella Pesenti 14.11.06 17:46| 
 |
Rispondi al commento

LA GABBANELLI A REPORT CONTINUA A FARE INCHIESTE SCONVOLGENTI.QUELLO CHE DOVREBBE ESSERE IL LAVORO DELLA MAGISTRATURA E' DEMANDATO A LEI E A QUALCHE ALTRO GIORNALISTA CON LE PALLE CHE E' RIMASTO CREDIBILE E NON HA PAURA DI RACCONTARE LA VERITA'.
MA, PIU'DELLE INCHIESTE DI REPORT, MI SCONVOLGE IL SILENZIO,LA RASSEGNAZIONE,LA DISATTENZIONE DI UN POPOLO CHE A GRAN VOCE DOVREBBE GRIDARE:RESET !!e CHE INVECE RIMANE VIGLIACCAMENTE AL BALCONE ASPETTANDO CHE QUALCUNO SI IMMOLI IN NOME DELLA GIUSTIZIA E DELL'ONESTA'.E' TIPICO DEGLI ITALIANI;QUANDO MAGGIORE DOVREBBE ESSERE IL SUPPORTO,LA SOLIDARIETA',L'AIUTO NEI CONFRONTI DEI POCHI CORAGGIOSI, SIANO ESSI, MAGISTRATI,POLITICI,GIORNALISTI O GENTE COMUNE, DI FATTO VI DEFILATE, MOSTRANDO IL VOLTO CHE VI E' PIU'CONSONO:QUELLO DEI DEI TRADITORI.
NON CREDETE CHE FORSE BEPPE NON SI FIDI DI VOI ?

Tom Collins 14.11.06 17:41| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe,

Il problema e` che ci sono dei dipendenti statali che possono decidere da soli il loro stipendio: questo secondo me e` scandaloso.
Fra questi ci sono, appunto, i parlamentari, ma anche i dirigenti di Alitalia, FS, ecc., che, come fai giustamente notare anche tu, sono fra i piu` pagati del mondo (indipendentemente dai risultati).
Secondo me la legge di iniziativa popolare dovrebbe dire: "Nessun dipendente pubblico puo` stabilire da se` il proprio stipendio. Lo stipendio lo stabilisce il datore di lavoro". Che siamo noi.

Arcangelo Malvi 14.11.06 17:22| 
 |
Rispondi al commento

Sono d'accordo e mi piacerebbe essere il primo a firmare.

Colgo,inoltre, l'occasione per coumnicare a qualcuno che oggi, leggendo il giornale, ho perso quel minimo di senso di stato e senso civile che mi era rimasto:
SPESE MILITARI AUMENTATE DEL 5%.

Giuro che il mio cuore ha sobbalzato e non voleva assolutamente crederci. dalle parti alte del mio corpo gli e' arrivata la conferma.

Un ex cittadino italiano
Pietro Danzi

pietro danzi 14.11.06 17:20| 
 |
Rispondi al commento

Buongiorno,

spero che arrivino un sacco di video... sarà la comunicazione più efficace che si conosce per far capire ai politici come si muove. Sperando poi che certi comuncatori non sappiano cavalcare certi suggerimenti per farsi i cavolacci propri!

Buon lavoro ;-)

Luca Rosso Commentatore in marcia al V2day 14.11.06 17:06| 
 |
Rispondi al commento

Avete finito di starci tra le p...e? Lo sanno anche i muri che il potere riduce anche l'animo più nobile ad un vuoto cosmico.
Come potete legiferare quando siete così distanti dalla realtà? Come potete capire le difficoltà quotidiane di un cittadino quando voi stessi non siete cittadini da una vita?
INIZIATIVA DI LEGGE POPOLARE!!

Andrea Ferretti 14.11.06 16:45| 
 |
Rispondi al commento

ciao beppe ho letto il post e ho visto che hai citato il fatto delle torri gemelle.ti consiglio di andare su www.disinformazione.it,forse c'e' qualcuno che ha messo alla luce dei fatti sull'accaduto,ciao

romano roberto 14.11.06 16:39| 
 |
Rispondi al commento

E' verissimo.
Tutti devono sottostare al "momento difficile" come lo chiama il mortadellone. Loro no.
Non un accenno ad un cambiamento ad una speranza per un futuro migliore.
TASSE TASSE TASSE. E i parlamentari restano dove sono.
Bisognerebbe fare come con gli allenatori di calcio. Sei mesi; niente risulati: A CASA.
Sto valuatando la possibilità di andarmene così in Italia non andiamo da nessuna parte (e non dipende se ci sia destra o sinistra a governare)
. Mi dispiace se non starò più in paese bello come il nostro ma perchè rinunciare a tante cose e non cercare di avere una vita migliore........
Qui per le persone normali sembra sempre più difficile

Marco Misurelli 14.11.06 16:01| 
 |
Rispondi al commento

e questa è una ... abitando a roma e passando in centro è facile vedere centinaia di auto blu (anche grigio scuro ...) ovviamente e rigorosamente di centinaia di kw ... alla faccia dei 100kW della stilo 1,9 jtd ... occupare tutte le vie, piazze cordoli! sarebbe bello sapere davvero quanto c'è nel bilancio dello stato per tutte queste cose ... sapendo che dall'altra parte i tribunali sono senza cancellieri, la polizia senza benzina (anche qui perché si continuano a comprare macchine a benzina quando il gasolio / metano / gpl costa meno e va tanto quanto le vetture a benzina (?) ... e non si attiva internet presso le procure perché non ci sono soldi!

riccardo sivori 14.11.06 15:47| 
 |
Rispondi al commento

sono d'accordo , se c'è qualcosa che possiamo fare tramite internet , ben venga. Ma non solo per i politici, anche il loro "indotto ", vedi raccomandati che si imboscano in uffici ed amministrazioni varie con stipendi da fare invidia a chiunque. Dai Beppe, dicci come fare.Siamo tutti con te, almeno tutti gli uomini e donne di buona volontà, non quelli che sparlano dei politici ma poi nel loro piccolo fanno i furbetti del quartierino ( nel vero senso della parola. Chi è senza peccato scagli la prima pietra e chi ha orecchie per intendere, intenda. Italiani, cambiate il vostro modo di pensare, di lamentarvi e diamo una svolta vera a questo meraviglioso paese.Non lasciamolo nelle mani di altri che piano piano lo porteranno via...perchè l'Italia fa gola a molti...

da ronco maria alessandra 14.11.06 15:42| 
 |
Rispondi al commento

Ragazzi ma di che ci preoccupiamo?

Stanno aumentando TUTTO, arriveranno ad aumentarci anche lo STIPENDIO!

Io ho fiducia!

;-)


Se lancerai una raccolta firme per togliere la pensione a 30 mesi dei deputati, mi rendo disponibile fin d'ora a mettermi in strada a raccogliere piu' firme possibili... grazie!!

Enrica Cattani 14.11.06 14:08| 
 |
Rispondi al commento

caro BEPPE, sono seriamente preoccupato!non perchè a 30 anni sono ancora un geometra precario e non certo pechè il comune nel quale lavoro, non mi regolarizza dopo 3 anni, non perchè nel differente comune dove ho lavorato precedentemente per 4 anni mi ha lasciato a casa e non certo perchè lavoro da quando avevo 11 anni e sempre in nero... mi sa che lavorerò fino a 80anni,ne sono certo! ma non importa visto che il lavoro nobilita l'uomo! Ecco non sono preoccupato x queste piccole cose e tante altre della mia fino ad ora fortunata vita, ma SONO PREOCCUPATISSIMO per una contribuente(ragazza madre di 25 anni) dalla quale ieri mi sono recato in merito ad un parere tecnico sulle condizioni di vita è costretta..lei e suo figlio... un accertamento abitativo insomma!Tutto ciò per poterle assegnare un alloggio popolare nel Comune di Moncalieri(TO). Ebbene questa povera donna si imbottisce di TAVOR e altri calmanti per così fronteggiare l'angonia di tutti i giorni ..DOVE TROVARE I SOLDI PER MANGIARE E PAGARE L'AFFITTO.. xkè i 500 € che prende non BASTANO! ha pianto da quando sono entrato a quando sono andato via! Non è la prima situazione disagiata che mi capitava ma una delle tante, ieri sono ARRIVATO al culmine ed è per questa povera donna e soprattutto per il pargolo di soli 5 anni CHE TI CHIEDO : CARO BEPPE RENDI LA NOSTRA PATRIA LA MIGLIORE DEL MONDO CERCA DI DIVENTARE PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA.. FAI QUALCOSA, candidati alle PROSSIME ELEZIONI! SOLO IL POZZO DI SCIENZA E UMANITà QUALE SEI TU, PUò SALVARCI! TUTTI! Ti seguo fin da quando impersonavi GESù nei lontani anni 80 e per me Tu sei quello che gli somiglia di più! Non sono un fanatico della chiesa ma uno che crede nei SALVATORI, in INDIVIDUI che ci mostrano la LUCE ( e io gli occhiali lì ho già) la VIA insomma…e TU ..RENDITE CONTO.. SEI UNO DI LORO!!!!!!! Perciò alziamoci le maniche.. io porto l’olio di gomito .. e cominciamo a fare i cartelloni x le ELEZIONIIIIIIIIIIIIIIIIIIII!!!GRAZIE e CIAO dal tuo FAN m.

marco cardona 14.11.06 13:59| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Berlusconi col pipino fuori su ????
W
W
W
.
W
A
R
2
.
C
H

Luca Sofri 14.11.06 13:55| 
 |
Rispondi al commento

ONESTA’ E VERITA' IN ITALIA, SONO DECEDUTE FANCIULLE DURANTE LA SECONDA GUERRA MONDIALE?


E’ in corso un’operazione architettata e attuata da persone ignote, che costringono la signoraGiovannaNi gris, che come abbiamo visto è vittima di violenze sul posto di lavoro e persona disabile, con seri problemi cardiaci, respiratori e di deambulazione, a dovere andare fuori della sua abitazione per potere esercitare con grande sacrificio fisico, la libertà di parola sul blog di Beppe Grillo.

Difatti dalla abitazione della signoraNigris, da qualche giorno non è possibile postare articoli in questo blog, in quanto tale possibilità le è stata bannata con un filtro-blocco dell’I.P. del suo computer.

L’organizzazione anti-disabile non fa emergere alcun nome dei responsabili di tale sconsiderata azione, che pone ancora una volta in luce una delle tante allarmanti forme di violenza contro una persona disabile. E’ proprio il caso di dire che talvolta proprio chi predica bene razzola male!

Non si capisce se l’operazione è coordinata dallo stesso Grillo o da qualche altra ignota persona, per esempio da esso incaricata per la gestione del blog. Comunque c’è da dire l’artefice di tale azione si nasconde dopo avere tirato il colpo mancino, ingiusto e crudele, quanto discriminatorio.

“Carissimi lettori, la peggiore ipocrisia è quella di vedere consigliare in positivo e poi vedere il verificarsi dell’esatto contrario, contro la libertà di parola e contro le persone danneggiate ed emarginate in qualche maniera”.

Dinnanzi a tutto questo, chiedo a chi legge di fare sempre in modo che non risulti vera questa affermazione: ONESTA’ E VERITA' IN ITALIA, SONO DECEDUTE FANCIULLE DURANTE LA SECONDA GUERRA MONDIALE? Aiutatemi a farmi esprimere ovunque l’inviolabile diritto di difendermi dalla violenza e dalle relative conseguenze che subisco ancora sul posto di lavoro in ospedale. CONTINUA INSISU DUE QUI IN BASSO POCO DISTANTE…

Sorriso e Dolore 14.11.06 13:39| 
 |
Rispondi al commento

CONTINUAZIONE, INSISU DUE….Spero che ciascuno, a partire da una riflessione serena e meditata su quanto accade in Italia contro i più deboli e indifesi, resti sempre pronto ad una stagione politica di vera sfida in positivo, soprattutto ben a conoscenza che partendo dai diritti civili si arriva anche alla modernizzazione culturale ed economica, contestualmente così non tralasciando i punti cardine della civiltà contemplati dalla nostra Costituzione.
Chiudo questo messaggio con un ringraziamento e un abbraccio alle compagne, ai compagni, ai militanti, ai simpatizzanti, che ogni giorno costruiscono qualcosa in favore della nonviolenza, dell’onestà e della trasparenza con generosità, lucidità e intelligenza.
Cliccando su Sorriso e Dolore in basso si viene a sapere quanto crimine viene protetto e nascosto persino ai danni di persone disabili e ammalate!

Sorriso e Dolore 14.11.06 13:38| 
 |
Rispondi al commento

"Non provate vergogna a maturare la pensione dopo appena 30 mesi?” : la risposta è tutta nella foto che hai scelto per questo post... Altro non c'è da dire. Perdiamo solo tempo con le nostre iniziative sperando che questi cialtroni provino anche solo una minima punta di vergogna per i privilegi che si danno. Anzi, si offendono pure quando non apprezziamo i loro inviti al sacrificio per il bene del Paese...siamo un branco di pazzi che non pensa al futuro...loro invece al futuro ci pensano benissimo, peccato che sia solo il proprio con la mega pensione garantita!!!
Comunque ripeto, tempo perso, finchè queste leggi se le fanno loro non cambierà mai nulla. Devo ancora vedere un parlamentare che rinuncia o devolve in beneficienza (quella vera-il proprio partito non vale) il proprio emolumento perchè tanto percepisce un altro stipendio, così come non ho mai sentito nessun parlamentare fare proposte di legge come quelle suggerite da Beppe, neanche i comunisti massimalisti che tanto scandalizzano i moderati di destra e sinistra ma che in questa materia si allineano perfettamente all'andazzo di tutti gli altri!!!

Cristina Mozzi 14.11.06 13:01| 
 |
Rispondi al commento

reset hai ragione.....e l'unica e' svergognarli d'avanti alla comunita' europea...continuare e continuare...facendo nomi e cognomi e malefatte.. umiliamoli il piu' possibile..tanto non e' poi cosi difficile....basta mantenerli... RESETTTTTTTTT

laura gagliotti 14.11.06 11:51| 
 |
Rispondi al commento

D'accordo sull'iniziativa per limitare a 2 i mandati in parlamento.

Angelito Tirotta 14.11.06 11:22| 
 |
Rispondi al commento

Personalmente credo che bisognerebbe creare una denuncia popolare inviandola all' europa intera, chiedendo loro aiuto per uscire dalla situazione in cui il popolo italiano si trova, penso sia inutile fare continue petizioni inviate a politici italiani che non hanno nessun interesse a cambiare le cose. un urlo di disperazione...EUROPEI....AIUTO.

patrizia giorgi 14.11.06 11:15| 
 |
Rispondi al commento

...Se si limitassero a incassare il bottino, senza fare nient'altro, poco male. Il problema è che fanno anche UN SACCO DI DANNI, per miliardi e miliardi di euro.
Per cui serve una petizione che chieda ai nostri dipendenti di stare FERMI e ZITTI sulle loro poltrone (il primo che parla o si muove NIENTE PENSIONE!): al resto dovremo (come sempre) pensare noi Datori di Lavoro.
Saluti.
Giorgio Vecchi

giorgio vecchi 14.11.06 10:45| 
 |
Rispondi al commento

Ammiro la Tua costanza e fiducia nei sistemi italo repubblicani per eliminare queste vergogne; io non ci credo piu´, gia´ nella Roma repubblicana si rubava a man bassa. Unica soluzione sistemi a democrazia diretta come i comuni e le citta´stato nel medioevo o i cantoni svizzeri. I deputati rubano, e noi li aspettiamo sotto casa e li prendiamo a calci in culo fino a che non restituiscono tutto, vedi mo se non cambiano musica

nicolo cerni 14.11.06 10:22| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

il dado è tratto, caro Beppe. Devi candidarti alle prossime politiche; solo dall'interno del Palazzo riuscirai a presentare un pacchetto organico di disegni di legge che noi tutti appoggeremo nelle piazze, per ripristinare l'idea di una politica seria al servizio della collettività e per ripristinare l'idea di ua speranza per i più givani, per i nostri figli, altrimenti destinati a fagocitare cibi avvelenati in un futuro caratterizzato da precariato lavorativo e da pensioni da fame.
CORAGGIO BEPPE, FATTI AVANTI!

Luigi Costanzo 14.11.06 10:10| 
 |
Rispondi al commento

Non avevo azioni telecom per aderire all'iniziativa precedente, ma questa non me la perdo, vai e ti seguiamo. Rosa52

Rosanna Santi 14.11.06 09:47| 
 |
Rispondi al commento

quante belle parole... ma i fatti? caro beppe, io ti sfido a candidarti alle prossime elezioni per mandare a casa la maggior parte di tutti questi fannulloni, mangiasoldi a tradimento. Ce la stanno mettendo nel c...o in tutti i modi possibili ed immaginabili anzi, in qualche caso, anche in modo inimmaginabile. Fai una bella petizione popolare e chiedi alla gente se vorrebbe vederti in parlamento a lottare per cose giuste quali l'ecologia, l'energia alternativa, le due legislature per i parlamentari con la fine di tutti i privilegi che hanno. Candidati alla giuda del paese, a volte ci vuole anche coraggio. Non credo che avrai difficoltà a reperire fondi per la tua campagna elettorale; con tutte le persone, me compreso, che ti seguono nelle tue battaglie quotidiane. rispondi a queste nostre richieste.

diego festa 14.11.06 09:47| 
 |
Rispondi al commento

GLI EVIDENTI PRIVILEGI DELLA CLASSE POLITICA CI DERIVANO DAL DOPOGUERRA, QUANDO, CADUTO IL FASCISMO, SI CONTRAPPONEVANO DUE FRONTI. QUELLO DEMOCRISTIANO, COMPOSTO DA CATTOLICI, NOBILI, INDUSTRIALI E POLITICI RICICLATI, CHE RACCOGLIEVA AL SUO INTERNO ANCHE FUORIUSCITI DEL REGIME, POCO PROPENSI AD ADERIRE AL M.S.I. (FONDATO DAI PIU' "DURI E PURI" SUL MODELLO DELLA R.S.I.). E QUELLO SOCIAL-COMUNISTA, FATTO DA EX CONFINATI E DA SOPRAVVISSUTI AL REGIME, A CUI ERANO STATI ESPROPRIATI I BENI. LA CAPACITA' DI MEZZI DEI PRIMI, (ANCHE ACCUMULATI NEL VENTENNIO) E L' INDIGENZA DEI SECONDI (PER GLI OPPOSTI MOTIVI) FACEVANO PRESAGIRE DISPARITA' NELLA FORZA DEGLI SCHIERAMENTI. ALLORA SI INTRODUSSERO TUTTI QUEI VANTAGGI CHE CONOSCIAMO, PER DARE ALLE SINISTRE EGUALI STRUMENTI DELLE DESTRE, PER LE QUALI POCO CAMBIAVA. OGGI LE COSE NN STANNO PIU' COSI', MA BISOGNA CHE SI CONSERVI QUELLA MEMORIA. SALUTI

Francesco Manfredi 14.11.06 09:29| 
 |
Rispondi al commento

ERA TANTO CHE VOLEVO SCRIVERTI IN MERITO A QUESTA INDECENZA - NOI LAVORIAMO PER QUARANTANNI E NON SIAMO NEANCHE SICURI CHE CI PAGHERANNO QUESTA BENEDETTA PENSIONE - LA CLASSE POLITICA BASTA CHE SCALDI PER QUALCHE MESE UNA POLTRONA A ROMA E GIA' HA DIRITTO ALLA PENSIONE....
PERORO CALDAMENTE LA CAUSA DI UN REFERENDUM ABROGATIVO DI QUESTO PRIVILEGIO - MI RENDO DISPONIBILE SIN D'ORA ALLA RACCOLTA DI FIRME!! SONO SICURA CHE ADERIRANNO IN TANTISSIMI!!!

EMANUELA LABERENTI 14.11.06 09:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Penso sempre che mi piacerebbe vedere una sommossa popolare non violenta, per prendere a calci nel sedere tutta questa gente che si appropria di privilegi allucinanti quali la pensione appena citata nel blog, ma non solo, perchè sappiamo tutti che anche partendo dai piani bassi della politica nazionale, gli assessori e consiglieri dei vari comuni prendono stipendi mensili che un normale lavoratore riesce a guadagnare in un anno di duro lavoro.
per molti si tratta di un doppio lavoro in quanto hanno spesso un altro impiego.L'accanimento del dibattito politico è arrivato a livelli per me insopportabili, questo a causa del potere che oggi hanno questi elementi una volta arrivati alle poltrone che contano.Se penso che in Svezia gli uomini politici hanno un livello di vergogna così elevato che basta non pagare il canone tv per dimettersi, mi viene voglia di trasferirmi là.
i ns politici hanno una tale faccia da c.. che gli può arrivare addosso una tonnellata di immondizia che basta darsi una piccola spolverata e sono nuovamente pronti per ricominciare.E noi? cosa facciamo? Incazziamoci sul serio e cerchiamo di porre rimedio a questo schifo.
Piero

Piero Serra 14.11.06 09:20| 
 |
Rispondi al commento

Anche loro come noi!
Se il politico italiano è un lavoratore come tutti gli altri deve sottomettersi alle regole e leggi che valgono per tutti gli altri: 35 anni per la pensione! Mi chiedo come sia possibile per le persone che hanno cominciato a lavorare a 30-40 anni, magari facendo lavori malpagati,a progetto o co.co.co, andare in pensione dignitosamente. Mi chiedo come chi fa lavori usuranti possa continuare a lavorare oltre i 60 anni! Propongo che dopo 2 legislature siano proprio i nostri politici ad andare a fare lavori usuranti come la catena di montaggio in fabbrica o il lavoro nei campi. Credo che per loro possa essere molto istruttivo. Sicuramente tutti noi riteniamo sia una vergogna che queste persone dopo 30 mesi di incarico abbiamo una pensione! Anzi per rigirare il coltello nella piaga, vorrei sapere quanto prendono al mese di pensione, qualcuno sa dirmelo? grazie A.D.

Annamaria Del Curatolo 14.11.06 09:10| 
 |
Rispondi al commento

IO PENSO CHE OLTRE A SCRIVERE SU QUESTO BLOG, DOVREMMO ANCHE LEGGERE I POST DEGLI ALTRI.IL PRINCIPALE PROBLEMA CREDO CHE SIA, IL NON RIUSCIRE, A FARE SINTESI, E STABILIRE UNA PRORITA'SULLE PROBLEMATICHE CHE VANNO AFFRONTATE IMMEDIATAMENTE, PER SALVARE, IL NOSTRO PAESE.CONTINUIAMO A PERDERCI IN TANTI RIVOLI E NON RIUSCIAMO AD USCIRE FUORI CON UN UNICA VOCE CHE GRIDI:LAGALITA'.TUTTE LE DENUNCE CHE FACCIAMO SU QUESTO BLOG HANNO UN UNICO COMUNE DENOMINATORE;LA MANCANZA E IL NON RISPETTO DELLA LEGALITA' NEL NOSTRO PAESE.DA QUESTO VERO E' PROPRIO CANCRO DERIVANO TUTTE LE DENUNCIE FATTE DAGLI AMICI CHE FREQUENTANO IL BLOG DI BEPPE.
MAFIOSI CHE SIEDONO AL PARLAMENTO,
TASSE INIQUE,LAVORO PRECARIO,EMORAGIE DI COSTI SUI SERVIZI,STIPENDI VERGOGNOSI PERCEPITI DAI PARLAMENTARI,DAGLI AMMINISTRATORI DELLE GRANDI SOCIETA',
CONNIVENZE TRA POLITICA E MAFIA,ETC,ETC.
LO DICO ONESTAMENTE,O RIUSCIAMO DI FATTO A COORDINARCI E VENIR FUORI CON UN UNICO DISEGNO,OPPURE STIAMO PERDENDO SOLO TEMPO,E IL COSTRUIRE UN'ITALIA MIGLIORE RIMARRA'SOLO UN SOGNO IRREALIZZABILE.

Tom Collins 14.11.06 08:56| 
 |
Rispondi al commento

BASTA! BASTA! BASTA!

Mi sono rotto i coglioni di pagare
ora c'è un ticket unico per il pronto soccorso di 27euro evitabile solo se ti ricoverano!!!
Ma stiamo scherzando!!? e se mi devono mettere dei punti? e se mi devono mettere un collare?
devo pagare tassa su tassa perchè mi faccio male!
ma che MERDA E' QUESTA! CHE MERDA E'!!!
e i ricchi se ne fottono di 27 euro!!!!

Ci dicono di cambiare il parco macchine mettendo un super bollo e poi aumentano a dismisura le immatricolazioni!!!! BASTARDI!!
i ricchi cambiano macchina ogni 4 mesi!!!!

Aumenteranno tutte le spese per la casa..
e io non ce la faccio più!
MI SONO ROTTO I COGLIONI!!!!

A Napoli c'è la guerra!!! e questi fanno indulto e amnistie!!! FIGLI DI PUTTANA!!!!

Altro che la fiducia al governo!!! ANDIAMO TUTTI IN PIAZZA E MANDIAMO A CASA TUTTO IL PARLAMENTO! VIA DALL'ITALIA!!!
CAMBIAMO TUTTO!!!

Carlito Brigante 14.11.06 08:53| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe, assieme alla battaglia per ridurre il numero dei mandati parlamentari a due, ti propongo un impegno per:
1) eliminare la possibilità di cumulare il vitalizio parlamentare con altri redditi da pensione/lavoro dipendente (se sacrifici dobbiamo fare, facciamoli tutti, non solo i comuni mortali);
2) calcolare il vitalizio parlamentare con il metodo CONTRIBUTIVO, a similitudine di quanto avviene per le giovani generazioni di sfigati-lavoratori;
3) ridurre drasticamente il numero dei parlamentari;
4) inserire una soglia di reddito oltre il quale il parlamentare SI PAGA la SCORTA e le tasse SULL'AUTO di rappresentanza;
5) far pagare ai parlamentari le multe relative alle loro lussuose auto blu che sfrecciano a tutta velocità sulle autostrade (corsie di emergenza incluse, quando c'è traffico).

Luigi Costanzo 14.11.06 08:09| 
 |
Rispondi al commento

http://www.youtube.com/watch?v=Ft-ddQ3SzI4

messaggio beppe 14.11.06 03:02| 
 |
Rispondi al commento

FINALMENTE QUALCOSA SI MUOVE!
Credo che sarà un gioco da ragazzi raccogliere le firme per eliminare questo sconcio!
Ma già che ci siamo......perché non intervenire anche sui privilegi e sulla loro retribuzione?
Secondo me ai Parlamentari dovrebbe essere corrisposto lo stipendio che prendevano prima dell'elezione...........e conservato il posto di lavoro, come si faceva con i militari di leva!
Per i professionisti, controllata la loro dichiarazione dei redditi, si dovrebbe prevedere un tetto massimo che non superi la retribuzione media di un normale dirigente di azienda. Sostengono spese per passare quei tre giorni a Roma? Diamogli pure gratis un alloggio popolare e, mi voglio rovinare, anche il treno gratis per raggiungere il suo Collegio elettorale, e si paghino il pranzo come tutti i comuni lavoratori!
L'attività parlamentare non dovrebbe essere fatta per spirito di servizio?

Mila Fozzi 14.11.06 02:12| 
 |
Rispondi al commento

chissò forse hai letto un mio post piuttosto recente ... cmq sono contento di questa idea\iniziativa ... ma bisognerebbe aver anche gli appoggi di chi ha ancora come unico scopo la contrapposizione sinistra destra .(nn c cascate lo fanno apposta )

davide loniti 14.11.06 00:32| 
 |
Rispondi al commento

Forse più di mille parole vale la pena ricordare alcuni articoli della nostra costituzione.

La Costituzione della Repubblica Italiana
PRINCIPI FONDAMENTALI
Art. 1
La sovranità appartiene al popolo, che la esercita nelle forme e nei limiti della Costituzione.

Art. 21
Tutti hanno diritto di manifestare liberamente il proprio pensiero con la parola, lo scritto e ogni altro mezzo di diffusione.

Art. 28
I funzionari e i dipendenti dello Stato e degli enti pubblici sono direttamente responsabili, secondo le leggi penali, civili e amministrative, degli atti compiuti in violazione di diritti. In tali casi la responsabilità civile si estende allo Stato e agli enti pubblici.

Art. 35
La Repubblica tutela il lavoro in tutte le sue forme ed applicazioni.

Cura la formazione e l'elevazione professionale dei lavoratori

Art. 36
Il lavoratore ha diritto ad una retribuzione proporzionata alla quantità e qualità del suo lavoro e in ogni caso sufficiente ad assicurare a sé e alla famiglia un'esistenza libera e dignitosa.

Art. 49
Tutti i cittadini hanno diritto di associarsi liberamente in partiti per concorrere con metodo democratico a determinare la politica nazionale.

Art. 50
Tutti i cittadini possono rivolgere petizioni alle Camere per chiedere provvedimenti legislativi o esporre comuni necessità.

Art. 51
Tutti i cittadini dell'uno o dell'altro sesso possono accedere agli uffici pubblici e alle cariche elettive in condizioni di eguaglianza, secondo i requisiti stabiliti dalla legge

Art. 71
L'iniziativa delle leggi appartiene al Governo, a ciascun membro delle Camere ed agli organi ed enti ai quali sia conferita da legge costituzionale.

Il popolo esercita l'iniziativa delle leggi, mediante la proposta, da parte di almeno cinquantamila elettori, di un progetto redatto in articoli.

Sezione II - La Pubblica Amministrazione.

Art. 98
I pubblici impiegati sono al servizio esclusivo della Nazione.

Luca Crivellari 13.11.06 22:55| 
 |
Rispondi al commento

E cosa ne dici anche del fatto che alcune categorie di lavoratori (magistrati, dipendenti Banca d'Italia e non so quanti altri) non solo vanno in pensione con cifre se non più alte almeno quanto l'ultima retribuzione ma che si rivalutano man mano ci sono gli aumenti ai propri colleghi ancora in servizio? Vorrei dire con Totò: "...Poi dice che uno si butta a sinistra!...", ma a cosa serve?...

Rosario Diaferio 13.11.06 22:41| 
 |
Rispondi al commento

Ancora una volta Report ha chiarito cosa significa il termine COOPERATIVA:l'arricchimento di pochi a danno di lavoratori che non hanno nessun diritto.Sono rimasto sconvolto guardando il programma.Infermieri che lavorano per questi moderni negrieri in una città come ROMA!!!!E al TG mandano in onda la notizia dell'incidente della Lecciso!!!!!!!! Abbiamo le palle piene e facciamo qualcosa,mandiamoli tutti a casa! sono schifato di queste situazioni.

sergio prezioso 13.11.06 22:02| 
 |
Rispondi al commento

SONO FUORI ARGOMENTO, PERò DA TEMPO CERCO DI METTERMI IN CONTATTO CON BEPPE GRILLO, MA INUTILMENTE.
QUALCUNO SA DIRMI COME FARE?
QUALCUNO POTREBBE DARGLI LA MIA E-MAIL PERCHè POSSA CONTATTARMI?
RINGRAZIO ANTICIPATAMENTE DELLA COLLABORAZIONE.
SALUTONI.
PAOLO MESSINA DA ALCAMO


perché non ci aggiungete anche gli alti tassi di assenteismo parlamentare?
ma lo avete visto l'emiciclo del parlamento che spettacolo deserto e pietoso!
e il lunedì e il venerdì non c'è nessuno
e lavorare tre giorni gli sembra troppo
Tremonti che non andava nemmeno quanso si votava la Finanziaria!
La Cdl che faceva sistematicamente mancare il numero legale anche sulle leggi che interessava Berlusconi...si è parlato addirittura di una "naturale" tendenza della Cdl all'assenteismo (allargata dal parlamento siciliano i cui membri sono andati al mare per cento giorni)
... e i doppi incarichi per cui si mantengono doppie cariche anche contro le direttive europee?
i pianisti per cui gli onorevoli si fanno surrogare da colleghi che schiacciano 5 o 6 pulsanti per volta? e che si incassano di brutto quando sono richiamati al voto univoco?
e perché non ricordare che il massimo assenteista del parlamento è proprio Berlusconi? il quale dichiara che si stufa a schiacciare bottoni e ad ascoltare leggi
e che ogni estate si prende due mesi se non 3 di vacanze
E perché non dire anche che gli eurodeputati italiani sono i più assenteisti del parlamento europeo e , mentre mancano, le altre nazioni votano per i loro interessi e naturalmente non certo per i nostri?
quante volte ci sarà andato Bossi al parlamento europeo? e quanto lavoro a favore dell'Italia avrà fatto con quei due portaborse, il figlio e il cognato, uno non laureato, l'altro ex ferramenta?
e cosa capiranno i nostri ignoranti europarlamentari dal momento che a Bruxelles non si traduce più in italiano?

ma cosa sia fatto o non fatto noi nemmeno lo sappiamo perché siamo una piccola provincia scissa dall'Europa e che ignora ogni cosa sia fatta dall'Europa e i nostri media si comportano come media locali, di piccoli paesi, salvo poi a soggiacere proprio a quelle leggi che si fanno in Europa in nostra assenza

viviana vivarelli 13.11.06 21:06| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E' una vergogna come tante vergogne in questo paese.Dove oggi è al potere la cosiddetta sinistra che dovrebbe essere più sensibile alla situazione dei ceti più deboli e che dovrebbe vergognarsi di non denunciare questi privilegi ingiusti.Ma si sa i privilegi sono ingiusti solo quando non ci avvantaggiano.Non si può promuovere un referendum per l'abolizione di questi privilegi?Se fosse ammesso (di cui però ne dubito) sarebbe un plebiscito.
Ciao.
Giorgio.

Giorgio Barbonaglia 13.11.06 21:03| 
 |
Rispondi al commento

questo non è un paese sfortunato
siamo noi a voler che vada cosi.

ermanno montaldi 13.11.06 20:37| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

In effetti trenta mesi li ritengo pure troppi, fossi un parlamentare li porterei per precauzione a tre mesi, vuoi mai vedere che qualcuno protesta?

salvatore de lorenzo 13.11.06 20:01| 
 |
Rispondi al commento

Come cittadino e come lavoratore dipendente, provo un po' di vergogna al sentire che questa gente possa essere associata alla parola dipendente.
Il vero dipendente, lavora, sgobba per portare a casa il frutto del proprio operato. Ci mette la faccia, la propria dignità, la propria passione, i suoi sacrifici. Ci rimette il posto di lavoro quando le cose non vanno per il verso giusto(vuoi per suoi errori o vuoi per colpa dell'incapacità dei suoi datori di lavoro).
Questi a ben vedere sanno fare solo danni e non pagano mai.
Al primo vacillare di questo governo (se abbiamo la fortuna di nuove elezioni)mandiamoli tutti a casa, prima che sia troppo tardi e pretendiamo (col nostro voto)una seria rinascita di questo nostro sfortunato paese.
Noi, siamo con te, forza!!

Giuseppe Ferraro 13.11.06 19:50| 
 |
Rispondi al commento

OOOOOOHHHH.... CI STO' ANCH'IO!!!! FACCIAMOLI DIVENTARE DIPENDENTI A TUTTI GLI EFFETTI...MA MI RACCOMANDO, COSA IMPORTANTISSIMA, DEVONO AVERE TUTTI I "DIRITTI" DEI DIPENDENTI!

Federico Di Rosa 13.11.06 19:21| 
 |
Rispondi al commento

ANCORA PIU VERGOGNOSO E' CHE TUTTI OLTRE ALLA PENSIONE MATURATA CONTINUANO AD AVERE BENEFICI E BENEFIT PER LE PRECEDENTI LEGISLATURE OCCUPANDO ANCHE GLI STABILI ED AVENDO SEGRETARI E PORTABORSE. VIA E INCATENATI LI SI PORTA ALL'ELBA COME FACEVANO 100 ANNI FA.

MARCO RUGO 13.11.06 18:53| 
 |
Rispondi al commento

se si potesse votare questa iniziativa voterei anche per mia nonna defunta che sicuramente sarebbe contentissima.
Dovrebbero tenerci tutti all'oscuro, non darci tutte queste notizie che tra un pò a furia di sentirci impotenti e non poter far nulla , a furia di chiedere prestiti personali per tirare avanti, a furia di vedere sti signorotti romani darsi alla bella vita con i nostri soldi senza neppure ringraziare... il primo pazzo che si alzerà in piedi e comincerà a urlare di brutto... altro che il Senatur con la camicia verde di Roma ladrona!... tra un pò ci sarà la rivolta delle masse!! E la cacciata agli inferi !!

scintilla leone 13.11.06 18:49| 
 |
Rispondi al commento

Io sono pronto a collaborare, l'importante è che la si fa sta cosa!
A me cominciano a fare un po pena i vari Ballarò, Annozero, Report (fantastica trasmissione iper documentata!). Non li considera più nessuno, tutto scivola nel dimenticatoio non appena si parla di un argomento qualsiasi, anche il più "scabroso".
Una domanda: ma perchè nessuno, in qualsiasi trasmissione, non li smerda in diretta. Non si può dire è colpa di uno o dell'altro...è solo colpa loro perchè è da una vita che stanno li.
Per favore, vai in TV e digliene quattro...

Fra

Francesco Papeo 13.11.06 18:44| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ok ok facciamo facciamo votiamo sono d'accordissimooooo

zafferri lorella Commentatore in marcia al V2day 13.11.06 18:36| 
 |
Rispondi al commento

purtroppo caro beppe siamo capaci a lamentarci,però poi abbassiamo la testa e continuiamo ad andare avanti,perchè infondo siamo una società di soli.Mi piacerebbe molto che si potesse creare veramente un movimento che ci consenta di mettere in difficolta le istituzioni,piu o meno come fanno in francia che perlomeno qualche cosa riescono ad ottenere con le rivolte a oltranza che fanno,e la pensione dopo 30 mesi dei parlamentari non deve esistere,di soldi ne prendono già abbastanza cosi

tiziano manuello 13.11.06 18:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Allora, questa bella proposta di legge, quando la facciamo sottoscrivere?
Se non si schiodano questi vecchiacci succhiasangue non ce la riprenderemo mai, l'Italia.

Silvia Barra 13.11.06 18:04| 
 |
Rispondi al commento

quella delle pensioni dei nostri dipendentidopo trenta mesi e' veramente una vergogna, mi associo
a quanto detto da te caro beppe

emilio palmerini 13.11.06 17:42| 
 |
Rispondi al commento

GLI EVIDENTI PRIVILEGI DELLA CLASSE POLITICA CI DERIVANO DAL DOPOGUERRA, QUANDO, CADUTO IL FASCISMO, SI CONTRAPPONEVANO DUE FRONTI. QUELLO DEMOCRISTIANO, COMPOSTO DA CATTOLICI, NOBILI, INDUSTRIALI E POLITICI RICICLATI, CHE RACCOGLIEVA AL SUO INTERNO ANCHE FUORIUSCITI DEL REGIME, POCO PROPENSI AD ADERIRE AL M.S.I. (FONDATO DAI PIU' "DURI E PURI" SUL MODELLO DELLA R.S.I.). E QUELLO SOCIAL-COMUNISTA, FATTO DA EX CONFINATI E DA SOPRAVVISSUTI AL REGIME, A CUI ERANO STATI ESPROPRIATI I BENI. LA CAPACITA' DI MEZZI DEI PRIMI, (ANCHE ACCUMULATI NEL VENTENNIO) E L' INDIGENZA DEI SECONDI (PER GLI OPPOSTI MOTIVI) FACEVANO PRESAGIRE DISPARITA' NELLA FORZA DEGLI SCHIERAMENTI. ALLORA SI INTRODUSSERO TUTTI QUEI VANTAGGI CHE CONOSCIAMO, PER DARE ALLE SINISTRE EGUALI STRUMENTI DELLE DESTRE, PER LE QUALI POCO CAMBIAVA. OGGI LE COSE NN STANNO PIU' COSI', MA BISOGNA CHE SI CONSERVI QUELLA MEMORIA. SALUTI

Francesco Manfredi 13.11.06 17:40| 
 |
Rispondi al commento

D'accordissimo per firmare una legge che mandi a casa questi parassiti dopo al massimo due anni !!
Comunque per incidere in questa come in altre proposte totalmente condivisibili, occorrerebbe almeno un movimento o una associazione o qualcosa di simile, altrimenti il tutto resta al livello di ....sfogatoio! Caro Beppe pensaci ! leggo che parecchi ti hanno invitato ad analoga riflessione.

marino d'aragona 13.11.06 17:33| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe
Olte a ringraziarti, come al solito, ti confesso che comincio a essere un po' preoccupato per te. Le iniziative che proporrai ti faranno vero nemico di molti...e se qualcuno ti volesse fare la pelle? ci hai mai pensato?
Già sulla rete si vedono i denigratori anti-grillo, perciò stai attendo e se riesci fatti aiutare nella tua battaglia che è la battaglia di tutti gli onesti cittadini (che sono la stragrande maggioranza).
Vorrei dirti "impara dai ragazzi della locride", fonda un movimento, dagli molte teste valide riconoscibili (Gino Strada, Marco Travaglio, Stefano Benni ecc.), e poi potrai dire senza timore "e ora ammazzateci tutti".

Saluti

Mattia Saccenti 13.11.06 17:31| 
 |
Rispondi al commento

Quando si vota quando si vota quando si vota??

Forza Beppe legge popolare!!!

Riccardo Monferrato 13.11.06 17:24| 
 |
Rispondi al commento

Ciao beppe, grande iniziativa!!!!!!!
Dicci solo come possiamo sostenerla!
Questi vergognosi ci spostano sempre in avanti l'età per andare in pensione. Non basta più lavorare 35-37 anni noooo, presto saranno 40 e poi chissà ... e alla fine poi?
Per avere una pensione da fame! Meno della metà dell'ultimo stipendio! Sarà possibile campare con 500 euro al mese? Condannati all'indigenza siamo altro che pensione!
E tutti i loro privilegi? Biglietti per viaggiare gratis, cinema teatro, ristorante, telefonino .... tutto gratis per loro ma che paghiamo noi!
Saluti Valeria

valeria tasselli 13.11.06 17:15| 
 |
Rispondi al commento

Siamo con te Beppe,
dicci solo come possiamo sostenere questa tua grande iniziativa.

Quasti grandi b..... ci spostano sempre in avanti la pensione, non basta più lavorare 35-37 anni nooooooo
e loro?! Diano il buon esempio!
Saluti a tutti Val

valeria tasselli 13.11.06 17:06| 
 |
Rispondi al commento

Ok per la proposta di legge!

Un'altra sarebbe quella di negare a ogni parlamentare il privilegio di parlare a "vanvera" in tv.. non ne devono avere più il diritto...
poi la tv dorvrebbe e potrebbe così cambiare tipologia di comunicazione, facendo parlare problemi, dati, orientamenti, decisioni, e conseguenze e non insulti travestiti da prostitute!
sono pronto ad andare a votare per ridurre la pena penosa di questi che sono tanto lontani da noi!

riccardo seri Commentatore in marcia al V2day 13.11.06 16:56| 
 |
Rispondi al commento

Con buona pace di chi ce l'aveva con il "nano pelato"... siamo passati dal nano pelato al "grande strunz" o forse siamo davvero tutti impazziti?
L'unica differenza è che con berlusconi almeno sapevamo da che parte tirava il vento!!! Qui ragazzi ci stanno inchiappenttando al grido di:
"avanti popolo alla riscossa..." alla riscossa di che cosa??????

ruggero zigliotto 13.11.06 16:26| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe, e a proposito di pensioni, quando avremo la forza di poter dire a tutti che le pensioni sono state riformate negli anni '70 proprio per garantire a certe categorie la perpetuazione dei privilegi e non per dare un minimo di garanzia ai più deboli?
che "giustezza" c'è nel dare a chi per anni è stato dirigente ed ha percepito centinaia di migliai di euri e quindi alla fine della carriera lavorativa ha sicuramente un patrimonio consistente, che "giustezza" è dargli anche una pensione vita natural durante pari all'80% dell'ultimo stipendio (la media retributiva degli ultimi 5 anni, lo so) ???????
e che giustezza è di non dare neanche un centesimo alla vedova di quel gruista del porto di Genova che è morto durante il suo penultimo giorno di lavoro??????????? (circa 18 anni fa)
PROPONGO LA RIVOLUZIONE DELLE PENSIONI CALCOLANDOLE SULL'ETA' DI CHI VA IN PENSIONE E COMUNQUE CON UN MINIMO DI 650 EURI ED UN MASSIMO DI 1500
che ne dici e che ne dite?
continuiamo ad essere la memoria del Paese, che la gente vedo non ricorda più nulla!
Ciao a tutti

vincenzo vizzini 13.11.06 16:25| 
 |
Rispondi al commento

Bravo Grillo! Sul retroattivo mi trovi pienamente d'accordo, come per il resto. Assaporino anche loro l'amaro di vedersi portare via una cosa che pensavano fosse sacrosanta!!! Non so se te ne sei potuto interessare: lo sai ke negli ultimi decreti(ni) fiscali usciti quest'estate è stata violata la legge sulla tutela del contribuente che non permette retroattività delle norme, ben 10 volte (fonte del Sole 24 Ore)! Stiamo rischiando che portino l'età pensionabile a dopo 40 anni di lavoro e ai pigs bastano solo 30 ... mesi! E di che lavoro? Norme fatte alla c....o di cane, deficit incolmabili, ruberie, VERI E GRANDI EVASORI (mafiosi, industriali, finanzieri e banchieri)impuniti, non solo protetti ma addirittura favoriti. Con la crisi che tira in giro fanno norme per aumentare il lavoro ... alle banche, per esempio. Lo sai che con il decreto Bersani e quello successivo relativo all'obbligo di trasmissione telematica degli F24 quanti NUOVI C/C sono stati aperti? Sempre fonte del Sole 24 Ore, i professionisti che non avevano il doppio conto che in prima battuta hanno obbligato ad aprirlo, salvo poi la retromarcia (parziale), erano circa il 70%: l'altro, il 30%, è dovuto correre a mettersi in regola e solo dopo, con calma, ma molta calma, è stato chiarito che se ne poteva avere uno solo. E che dire dell'F24 telematico? Anche chi si voleva arrangiare senza c/c, per risparmiare le ladronerie bancarie, adesso è costretto ad aprirlo. ALTRO LAVORO PER LE BANCHE CHE NE HANNO BISOGNO. In compenso hanno preso due piccioni con una fava: le finanze non pagano + alle banche i 5 euro per ciascuna delega e le banche non devono più rinforzare a ciascuna scadenza di f24 le forze lavoro per smistarli perchè tanto ormai è rimasto tutto sul gobbo del contribuente. Loro, le banche, ci hanno cmq guadagnato vedendosi aumentare l'apertura di c/c, sottoscrivere servizi di CBI o Home banking etc, etc, etc, BRAAAVIIII!!! e furbi, dico io.
Un saluto a tutti.
Mariela

Mariela Cioni 13.11.06 15:45| 
 |
Rispondi al commento

GLI EVIDENTI PRIVILEGI DELLA CLASSE POLITICA CI DERIVANO DAL DOPOGUERRA, QUANDO, CADUTO IL FASCISMO, SI CONTRAPPONEVANO DUE FRONTI. QUELLO DEMOCRISTIANO, COMPOSTO DA CATTOLICI, NOBILI, INDUSTRIALI E POLITICI RICICLATI, CHE RACCOGLIEVA AL SUO INTERNO ANCHE FUORIUSCITI DEL REGIME, POCO PROPENSI AD ADERIRE AL M.S.I. (FONDATO DAI PIU' "DURI E PURI" SUL MODELLO DELLA R.S.I.). E QUELLO SOCIAL-COMUNISTA, FATTO DA EX CONFINATI E DA SOPRAVVISSUTI AL REGIME, A CUI ERANO STATI ESPROPRIATI I BENI. LA CAPACITA' DI MEZZI DEI PRIMI, (ANCHE ACCUMULATI NEL VENTENNIO) E L' INDIGENZA DEI SECONDI (PER GLI OPPOSTI MOTIVI) FACEVANO PRESAGIRE DISPARITA' NELLA FORZA DEGLI SCHIERAMENTI. ALLORA SI INTRODUSSERO TUTTI QUEI VANTAGGI CHE CONOSCIAMO, PER DARE ALLE SINISTRE EGUALI STRUMENTI DELLE DESTRE, PER LE QUALI POCO CAMBIAVA. OGGI LE COSE NN STANNO PIU' COSI', MA BISOGNA CHE SI CONSERVI QUELLA MEMORIA. SALUTI

Francesco Manfredi 13.11.06 15:36| 
 |
Rispondi al commento

caro Beppe

mi piacerebbe anche sapere
a quanto ammonta ognuna di
queste pensioni e quante ne
abbiamo a oggi sulle nostre
spalle .
immagino siano tantissssssime........

a lavorare, dobbiamo mandarli a lavorare.

ciao

max chiodi 13.11.06 15:28| 
 |
Rispondi al commento

da tempo cerco qualcuno che, come me, sia veramente schifiato dei nostri politici che a fronte di una innumerevole quantità di privilegi non vi è pari responsabilità. Per semplificare: se un cassiere di banca o delle poste alla chiusura dei conti trova un errore e non può bilanciare la cassa ha l'obbligo di bilanciare con soldi che escono dalla sua tasca pur guadagnando 1200,00euro al mese e andando in pensione dopo 35 anni(se intanto non cambiano). Analizziamo il politico: SE UN GOVERNO VA IN MALORA E I CONTI PUBBLICI ALLO SFASCIO LORO NON PAGANO NULLA E PRESERVANO (alla faccia nostra) TUTTI I DIRITTI. Detto questo sono sempre pronto ad appoggiare qualsisai campagna contro i politici, a patto che non si faccia differenza tra destra e sinistra.

enzo ferreri 13.11.06 15:22| 
 |
Rispondi al commento

Lo ripeto ancora una volta tutti questi commenti vanno bene anzi benissimo, perchè mi sembra giusto che dobbiamo sfogarci dopo post di questo genere. Ma sono convinto che tutte queste belle cose che ci diciamo qui sul blog dobbiamo mandarli anche all'indirizzo di posta elettronoca dei nostri deputati e dei nostri senatori; tra l'altro io non so quanti siamo a seguire questo ed altri blog interessanti, ma credo siamo in tanti e ALLORA cosa aspettiamo facciamelo sapere anche a loro quanto stiamo male a sentire continuamente questa ipocrisia; a dimenticavo non dimendichiamoci che noi li abbiamo seduti in quelle poltrone, e questa è l'unica importanza che ci riconoscono. ciao a tutti Io ho già cominciato.

Angelo Sanfilippo 13.11.06 15:15| 
 |
Rispondi al commento

Sono persona abbastanza informata, ma leggo sempre i tuoi post, perchè, al di là di ogni idea politca, trovo che c'è sempre qualcosa da sapere e da imparare dal prossimo.Leggendo questo post ho capito come spesso la realtà vada oltre ogni fantasia-Non c'è senso di giustizia sociale, in questi e altri governanti, non c'è ombra di pudore e neppure di coscienza.Che cosa possiamo fare per rompere questa catena di ingiustizie?

mazzanti clara 13.11.06 15:08| 
 |
Rispondi al commento

Tra qualche tempo, sui libri di storia, la fine della democrazia in Italia sarà illustrata con questo epitaffio:

"Desidero esprimere il mio compiacimento per lo svolgimento, ordinato e regolare, secondo la tradizione della democrazia italiana, delle operazioni di voto che si sono svolte in Italia e, per la prima volta, anche tra le comunità italiane nel mondo.
L'elevata partecipazione al voto costituisce una ulteriore prova della maturità democratica e dell'impegno civile del popolo italiano.
Ho seguito lo svolgimento delle giornate elettorali in costante contatto con il Ministro dell'Interno. Ho invitato il Ministro Pisanu a voler far giungere il mio apprezzamento a tutto il personale impegnato".
11/04/2006 Carlo Azeglio Ciampi

fabio martello 13.11.06 14:52| 
 |
Rispondi al commento

CHE SCHIFO!!!! ogni giorno leggo il blog e mi viene sempre più schifo del mondo in cui viviamo!! poi la domenica sera io e mio marito, mentre io stiro e lui lava i piatti, ci guardiamo Report (uno dei pochissimi programmi per cui vale la pena accendere la tv) e ci guardiamo, con un'espressione incredula e sdegnata per quello che sentiamo e vediamo.
ma in che razza di mondo dobbiamo continuare a vivere? noi, sposati da un mese e, come migliaia di altre persone, già con il pensiero di debiti e tasse da pagare, e con i soldi che non basteranno mai...
TUTTI NOI CHE DOBBIAMO FARE BENE I CONTI
CHE DOBBIAMO FARE UN PASSO ALLA VOLTA
CHE DOBBIAMO POSTICIPARE LA VOGLIA DI DIVENTARE MAMME SENNO' NON CI RINNOVANO IL CONTRATTO,
che ancora è a tempo determinato per la terza volta....
e alla faccia nostra ci sono indegne persone che si godono le loro pensioni dopo 30 mesi di cazzeggio totale e previlegi e tutto il resto....
e noi scemi che non riusciamo a decidere niente, né cambiare né influenzare le decisioni di questi rincoglioniti sfruttatori che si prendono gioco di noi!!!! bastaa!!!! grillo facciamo una rivoluzione non possiamo più aspettare!!!!

Sara Bisco 13.11.06 14:43| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

grande Beppe!!! i parlamentari dovrebbero essere rappresentanti del popolo (che li ha eletti), invece non sono minimamente rappresentanti (del popolo) tanto meno sono stati eletti da quest'ultimo... visto che le liste sono state decise proprio da loro. infine, permettimi un consiglio, continua a occuparti di politica che vai forte sull'argomento!

Red Skin 13.11.06 14:42| 
 |
Rispondi al commento

CIAO A TUTTI,
OGGI NELLA MENSA DOVE VADO SOLITAMENTE A PRANZO HO TROVATO UN VOLANTINO COL SEGUENTE ANNUNCIO:

"SCIOPERO GENERALE 17 NOVEMBRE A BOLOGNA IN PIAZZA XX SETTEMBRE ALLE ORE 9:30 CONTRO LA FINANZIARIA LIBERISTA VARATA DAL GOVERNO CHE NON DA' ALCUNA RISPOSTA POSITIVA AI PROBLEMI DI LAVORATORI, PENSIONATI E PRECARI...ANZI!!!"
PARTECIPATE...SE NE AVETE VOGLIA.....!!!!

Olga Massara 13.11.06 14:25| 
 |
Rispondi al commento

Ciao a tutti
Sono indignato,non solo xchè dopo 30 mesi hanno diritto x la pensione (ed è inutile dire quanto se la possano meritare)ma xchè hanno diritti che ai normali cittadini vengono negati,come gli stessi diritti tra coppie di fatto e coppie "ufficiali".
Quando l'ho sentito su Ballarò,ho avuto un'illuminazione e cioè che ci prendono x il c... sptt con le nostre tasse,e chissà quante ancora ce ne sono senza che a noi,che li votiamo,venga permesso di sapere.
Io una proposta l'avrei:stipendiarli non più di 3000 euro al mese (e sono buono) togliendo servizi gratis se non per lavoro,scommetto allora che in Parlamento ci andrà solo chi avrà realmente bisogno di lavorare o chi ci crederà!
P.S. visto che la libertà di informazione sta diventando un optional,xchè i giornalisti,durante le giorante di sciopero,invece che dare misere notizie,non dicono invece la realtà di dove sta andando questo paese?
Loro avrebbero subito l'aumento e noi una bella soddisfazione!
Vai Beppe!!!!!!!!

Febbrini Roberto 13.11.06 14:21| 
 |
Rispondi al commento

E vvai Beppe,
oltre all'iniziativa delle due legislature al massimo cominciamo anche a chiedere che i ns dipendenti tornino alla vita REALE. Come fanno a governarci quando non sanno più cosa sia?
Quindi via tutti i privilegi e poi l'obbligo per TUTTI i politici di usare le strutture pubbliche per le loro esigenze quotidiane.
Si ammalano? Devono andare dal medico della mutua.
Devono essere ricoverati? Vanno in un ospedale statale aspettando il tempo che aspettano tutti gli altri.
Devono spostarsi? Usano solo i mezzi pubblici o la loro automobile personale. Magari anche il problema del traffico si risolverebbe o migliorerebbe se anche loro se lo devono sorbire.
Hanno dei figli che vanno a scuola? Che li mandino solo in scuole pubbliche.
Finchè anche loro non tornano nella REALTA', quella vera di noi comuni mortali, come fanno a comprendere ciò che gli si chiede?
Ciao a tutti e tienici informati sulle varie iniziative.
Niki

Niki Oldoni 13.11.06 14:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Approvo e sono pronto a sottoscrivere.

Carmelo La Licata 13.11.06 14:05| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe,

non mi stancherò mai di ricordarti che vuoi o non vuoi siamo in "democrazia" (e la esportiamo!) e che quindi le cose si possono cambiare solo nel Transatlantico fognaio (il parlamento) QUINDI: FONDA IL PARTITO "RESET" (sarebbe solo L'84°nella storia della Repubblica), CANDIDATI, VINCI (tranquillo che vinci) dopodiche GOVERNA come si deve e TOGLI tutti questi disgustosi privilegi.
Ringraziandoti anticipatamente ti porgo cordiali saluti...e buon lavoro!

Ale Serra 13.11.06 14:02| 
 |
Rispondi al commento

bravo Grillo, BRAAVOOO!! Cribbio sei l'unico, ripeto l'unico che prova a far qualcosa per fermare il costante furto da parte di questi magna magna che siedono in parlamento.. questa gentaglia, oltre che ad essere per la maggior parte ignorante come una capra, non ha la minima idea del perchè si trova lì: in teoria è per il bene comune della Nazione ma in realtà nessuno di loro lo sa, credono di essere lì perchè sono stati più furbi degli altri. In pratica sono lì perchè così hanno il futuro garantito per loro e per i loro figli. Questa è la triste realtà. Scommetto che se riducessimo tutti o quasi i privilegi di cui godono e riducessimo lo stipendio a Euro 1600,00 netti al mese il 90% di questi magna magna sceglierebbe un altro mestiere più redditizzio, alla faccia del bene comune!!!

Alessandro De Sindris 13.11.06 13:57| 
 |
Rispondi al commento

HAI RAGIONE FRANCO,
E' SEMPRE ATTORNIATO DA QUELLE TORVE FACCIE DI AGENTI CHE SEMBRANO SEMPRE PRONTI AD AZZANNARTI.
SPECIALMENTE QUELLO TARCHIATO CON I CAPELLI A SPAZZOLA.
AH PROPOSITO,QUANTO GUADAGNANO QUEGLI AGENTI E DI QUALI PRIVILEGI GODONO ?
SAREBBE BELLO SAPERLO.

Mirko De Caro 13.11.06 13:55| 
 |
Rispondi al commento

BEPPE !!!!

NON MI RICOEDO DOVE L'HO LETTA LA NOTOZIA
MA E' VERA
IL BERLUSCA QUALCHE SETTIMANA PRIMA DI LASCIARE PALAZZO CHIGI SI E' FATTO UN DECRETO LEGGE CHE CONSENTE A LUI - NON PIU' PRESIDENTE DEL CONSIGLIO DI MANTENERE
A CARICO DELLA COLLETTIVITA' UN NUTRITO
PLOTONE DI AGENTI GUARDIE DEL CORPO ( SCORTA )
OLTRE A NON SO QUANTE MACCHINE DI SCORTA !!

QUINDI, QUANDO LO VEDIAMO INTERVISTATO ED ATTORNIATO DA UN NUTRITO NUMERO DI GUARDIE DEL CORPO RICORDIAMOCI CHE LE STIAMO PAGANDO

NOI !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!


CHE FURBATA...............................

PASSERA' ALLA STORIA IL BERLUSCA
PERCHE' ANGIA PANE E VOLPE TUTTE LE MATTINE.

franco finetti 13.11.06 13:47| 
 |
Rispondi al commento

NON HO MAI SCRITTO IL MIO PENSIERO SUL BLOG (PUR LEGGENDOLO SEMPRE) MA OGGI E' IL SECONDO COMMENTO CHE MANDO. QUINDI SIGNIFICA CHE L'ARGOMENTO MI HA COLPITO PARTICOLARMENTE.IO CI STO A FARE UN PARTITO NOSTRO SENZA SCHIERAMENTI NE' DI DESTRA NE' DI SINISTRA (FORSE LO STA GIA' FACENDO DI PIETRO ???)MA COME HO GIA' DETTO, SOLO DI GENTE ONESTA E CHE "LAVORA" , E RIPETO "LAVORA" CON ONESTA' NELL'INTERESSE DI TUTTI. VOLGIO ESTENDERE I MIO COMMENTO NON SOLO ALLA PENSIONE DOPO 30 MESI DI LAVORO DEI NOSTRI "DIPENDENTI", MA ANCHE ALLE PENSIONI COME QUELLA DI MIA MADRE: 400 EURO IL MESE, VEDOVA E CON UNA REVERSIBILITA' DI PENSIONE DI MIO PADRE DI 200 EURO IL MESE. sE NON CI FOSSI IO AD AIUTARLA, CHE NE SAREBBE DI LEI?? E COSA NE E' DI TUTTI GLI ALTRI ANZIANI CHE SONO NELLA SUA CONDIZIONE E ANCHE PEGGIO??? QUINDI OLTRE ALLA PENSIONE IN 30 MESI COSA VOGLIAMO DIRE DELLE MEGA LIQUIDAZIONI E DELLE MEGA PENSIONI DEI NOSTRI "DIPENDENTI"???
Maria Beatriz Vichi

Maria B.Vichi 13.11.06 13:39| 
 |
Rispondi al commento

CARO BEPPE,
DOPO L'ENNESIMA AGGRESSIONE NEI RIGUARDI DI UN RAGAZZO DOWN AVVENUTO IN UNA SCUOLA,CHE FA SEGUITO A UN AUMENTO VERTIGINOSO DI EPISODI DELINQUENZIALI CHE AVVENGONO TRA I PIU' GIOVANI,PERFINO ALLE SCUOLE MEDIE,DOVE GLI INSEGNANTI VENGONO PERFINO AGGREDITI DA RAGAZZINI MOLTO SPESSO SPALLEGGIATI DAI LORO GENITORI,COSA ASPETTATANO I NOSTRI GOVERNANTI A VARARE UNA LEGGE, CHE ABBASSI, L'ETA' IMPUTABILE O QUANTOMENO, INCRIMINI I GENITORI DI RAGAZZINI, PARTICOLARMENTE AGGRESSIVI.
FARANNO COME E' AVVENUTO A NAPOLI ?
SI TENTA DI INTERVENIRE ORA CHE E'TROPPO TARDI ?
O ASPETTANO CHE AVVENGA UN FATTACCIO TIPO QUELLO CHE AVVENNE NEGLI USA A COLUMBINE QUALCHE ANNO FA,DOVE ALCUNI RAGAZZI CI LASCIARONO LA PELLE.

Tom Collins 13.11.06 13:39| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe,
sei un grande. Volevo scriverti proprio sul tema delle pensioni dei Parlamentari, una cosa ignobile e vergognosa, proprio perchè questi Signori stanno discutendo se mandarci in pensione a 35 o 40 o 50 anni di contributi, ed ecco che trovo le stesse cose che volevo dirti sul tuo blog. Mi hai anticipato, mi hai tolto le parole di bocca. Grazie

G.Paolo Carlesi 13.11.06 13:37| 
 |
Rispondi al commento

caro DAVIDE SCARAMUZZINO rispondo al tuo del 11.11.06 ore 18:34.-
Dammi un'alternativa ai Radicali di Pannella, ti prego. Adesso di do un suggerimento: Ascoltati la rassegna stampa di Bordin dalle 7:30 alle 8:30 tutte le mattine su Radio Radicale; dopo qualche giorno sarai tu a smuovere le natiche dal blog, credimi sulla parola. Saluti Radicali.

Anna Stanca 13.11.06 13:36| 
 |
Rispondi al commento

Era ora che qualcuno si accorgesse dell'immensa vergogna che perdura in italia, con parlamentari che decidono di bloccare pensioni o spostarne l'erogazione a persone che l'hanno sudata per una vita, negandogli il diritto ad una meritata esistenza dignitosa (quando è possibile) e arrogandosi una pensione vergognosamente rubata a chi lavora, dopo soli 30 mesi!! Si! Rubata! Rubata anche per il semplice motivo che, mentre il lavoratore versa denari sonanti per sperare di prendere una pensione, lo signori non versano una lira! I loro contributi sono figurativi!! Vergogna!! Ladri!! E non è tutto, vorrei che si accertassero alcune cose incredibili: io non posso lasciare la reversibilità a mio figlio, in caso di mia dipartita nè a mia moglie, se ha già una pensione, nè mia moglie a me. La ragione mi sfugge, (si fa per dire) però lor signori possono... incredibile vero?? Appura, Beppe, anche questo ennesimo schifoso privilegio!
Candidati, cazzo! Candidati!
ti saluto caramente

Roberto Bogi 13.11.06 13:32| 
 |
Rispondi al commento

COMUNICATO UFFICIALE
------------------------------------------------

PRIMA DI SCRIVERE STRONZATE INUTILI ONDE EVITARE DI FARE BRUTTE FIGURE,GLI SCRIVENTI SONO PREGATI DI ASSICURARSI CHE IL CERVELLO SIA CONNESSO.

Davide Pierce 13.11.06 13:18| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Beppe,

non mi stancherò mai di ricordarti che vuoi o non vuoi siamo in "democrazia" (e la esportiamo!) e che quindi le cose si possono cambiare solo nel Transatlantico fognaio (il parlamento) QUINDI: FONDA IL PARTITO "RESET" (sarebbe solo L'84°nella storia della Repubblica), CANDIDATI, VINCI (tranquillo che vinci) dopodiche GOVERNA come si deve e TOGLI tutti questi disgustosi privilegi.
Ringraziandoti anticipatamente ti porgo cordiali saluti...e buon lavoro!

Ale Serra 13.11.06 13:11| 
 |
Rispondi al commento
Discussione


IN UN PAESE DOVE LE GAFFES SPECIALMENTE DEI POLITICI SONO ALL'ORDINE DEL GIORNO,ASCRIVIBILI SIA ALLA SINISTRA CHE ALLA DESTRA,DOVE LA TELEVISIONE CI BOMBARDA CON PORCATE E SPAZZATURA,DOVE I MIEI CARI ITALIANI SI ACCANISCONO A PARLARE PIU' DELLA GNOCCA DI ANNO ZERO CHE DELLA QUESTIONE MORALE,TANTO BLOGGISTI COSA FANNO ?
MA SI SCANDALIZZANO DELLA FRASE DI PRODI SUL PAESE IMPAZZITO,COME SE A LUI NON FOSSE POSSIBILE ESTERNARE COME A UN QUALSIASI UOMO NORMALE UNA SENSAZIONE VISCERALE DI PROBABILE PROSTRAZIONE MENTALE DOVUTA AGLI ATTACCHI CHE SULLA FINANZIARIA PROVENGONO DA OGNI DOVE.AVETE ASCOLTATO CONTINUE GAFFES E STRONZATE DAL PRECEDENTE PRIMO MINISTRO,DI GRAN LUNGA PIU' GRAVI E RIDICOLE, E VI SIETE MESSI LA LINGUA IN CU..E ORA VOLETE FAR CREDERE CHE VI SENTITE OFFESI PER UNA FRASE DEL CA..
MA FATEMI IL PIACERE !
IO NON DIFENDO PRODI,LA FINANZIARIA E ILSUO GOVERNO,ANZI PER ME PRIMA SE NE VANNO MEGLIO E',MA NON SOPPORTO GLI ATTACCHI IPOCRITI, DI QUEI CITTADINI, CHE NON SI INDIGNANO, DEL BARATRO IN CUI, IL LORO PAESE E' PIOMBATO, MA VORREBBERO INVECE APRIRE UNA DIASPORA SU UNA STRONZATA VERBALE CHE NON CI INTERESSA UN TUBO.
CARI ITALIANI IMPEDITI,IO INVECE, MI SENTO PIU' OFFESO CHE I MOLISANI ABBIANO ESPRESSO NELLE ULTIME ELEZIONI LA PREFERENZA PER FORZA ITALIA ,DANDO, L'ENNESIMA PROVA, DI QUANTO ANCHE LORO, SIANO MAFIOSI COME TANTI, NEL NOSTRO PAESE.
CON QUESTI CHIARI DI LUNA CI METTIAMO A PENSARE A STRONZATE DEL GENERE.
MA STATEVI ZITTI!!!!!!!

Tom Collins 13.11.06 13:08| 
 |
Rispondi al commento

CARISSIMO BEPPE è LA PRIMA VOLTA CHE COMUNICO CON QUALCUNO DEL MONDO DELLO SPETTACOLO,LO FACCIO ESCLUSIVAMENTE PERCHè TI SEGUO DA tantissimi anni ed ho un grossissimo rispetto nei tuoi confronti.Sono perfettamewnte daccordo conte per quanto riguarda la pensione dopo pochi mesi di lavoro...e che lavoro!!!Mi viene da ridere ridicolo buttiamoli tutti fuori a laVORARE NELLE MINIERE DI CARBONE PER 35 ANNI E POI VEDIAmo...sono veramente stanca di questo schifo,speravo che finalmente eravamo riusciti a toglierci dai piedi i vaRI BERLUSCA E SCHIFEZZA, E COSA CI RITROVIAMO? DEGLI ALTRI PAZZI SCATENATI!!cHE dIO CE LA MAndi buona super saLUTI ALLA CASSATA SICILIANA ROSSELLA

ROSSELLA DALEO 13.11.06 13:00| 
 |
Rispondi al commento

Quante belle parole...bastava non andare ai loro comizi pre-elettorali, bastava non votarli, bastava non credergli, bastava voltargli le spalle e invece adesso, quando è tardi, volete cambiare tutto, riscoprendo che il politico dxcensx magna da sempre! Alla faccia nostra. Saranno anche nostri dipendenti, ma chi ha il coraggio di non seguirli?

Liliana S. 13.11.06 12:52| 
 |
Rispondi al commento

allora facciamo una colletta e prepariamo uno spot accattivante per informare la gente sulla pensione dei parlamentari a 30 mesi. Compriamo uno spazio in RAI o Mediaset ( sempre che accettino di trasmetterlo - così tastiamo anche il grado di liberalità della nostra italia ) e mettiamo nella piazza mediatica questa vergogna.
Facciamo ?

Fabio Serblin 13.11.06 12:40| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Se andate sul sito della Camera vedrete che tutta la destra è in insurrezione contro la finanziaria... qualcuno ha paura di dover acquistare una Vouitton in meno...

Alfonsina Massa 13.11.06 12:36| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe,
mi farà molto piacere se riusciremo ad organizzare questa proposta di legge popolare. Le cose da contestare sono un miliardo, ma secondo me concentrarsi su questo è una scelta giustissima e molti di noi sono disposti ad impegnersi in prima persona per diffondere l’iniziativa.
Cari saluti.
Roberta

Roberta Martiriggiano 13.11.06 12:27| 
 |
Rispondi al commento

Caro Grillo,
in merito alla legge che riduce a due le legislature bisogna farne un'altra che dia il finanziamento pubblico ai partiti che entrano a far parte del Parlamento e non ai GRUPPI PARLAMENTARI COME AVVIENE OGGI.
Questo per evitare che nel corso della legislatura si formino nuovi partiti inesistenti prima delle elezioni.
Ovviamente tale legge dovrebbe anche prevedere L'ABOLIZIONE DEL GRUPPO MISTO altrimenti: fatta la legge trovato l'inganno!
Spero che leggerai questa mia.
P.S. Purtroppo sono uno che è favorevole al finanziamento pubblico della politica.
Dimenticavo: bisogna anche fare una norma che vieti, a qualunque soggetto pubblico, amministrazione, ente con partecipazione pubblica o concessionario pubblico, insomma qualsiasi organizzazione che venga finanziata in qualunque forma dallo Stato o eserciti in qualunque forma un servizio pubblco, a tali enti di finanziare i partiti politici, come avviene a tutt'oggi (ne ha parlato anche quella delizia di donna che è la Gabanelli).

Massimo Corsi 13.11.06 12:24| 
 |
Rispondi al commento

Beppe,
organizza le cose in modo che possiamo abolire in gran parte tutti questi privilegi.

FACCIAMO UN REFERENDUM POPOLARE, PERCHE'
SOLO SE SIAMO UNITI POSSIAMO FARCELA.

REFERENDUM DI ABOLIZIONE PRIVILEGI AI PARLAMENTARI.

REFERENDUM DI ABOLIZIONE PRIVILEGI AI PARLAMENTARI.

REFERENDUM DI ABOLIZIONE PRIVILEGI AI PARLAMENTARI.
REFERENDUM DI ABOLIZIONE PRIVILEGI AI PARLAMENTARI.

Ciao a tutti

Luigi Orlando 13.11.06 12:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro BEPPE ecco la proposta:
SE il governo va a fine mandato, chi ha partecipato ad almeno l'80% delle sedute ha diritto a una buona uscita pari a 5 mensilità (che è già un'esagerazione...)
SE il governo non va a fine mandato nessuna buona uscita a NESSUNO.
SE il governo va a fine mandato , chi non ha partecipato ad almeno l'80% delle sedute GAME OVER, ovvero non potrà riproporsi neppure per il secondo mandato.
OVVIAMENTE PENSIONI CANCELLATE, A TUTTI!!!
CIAO

Roberto Filippato 13.11.06 12:06| 
 |
Rispondi al commento

IO RITORNO AL DISCORSO FATTO MILIONI DI VOLTE:
I POLITICI DEVONO E SOTTOLINEO DEVONO PRENDERE LO STIPENDIO DEL LAVORO CHE LASCIANO PER ANDARE A FARE POLITICA, SE ERANO LIBERI PROFESSIONISTI DEVONO PRENDERE LO STIPENDIO IN BASE ALLE ULTIME QUATTRO DICHIARAZIONE DEI REDDITI CHE HANNO FATTO. IN PENSIONE NON DEVONO ANDARE PRIMA DEI 65 ANNI E QUANDO FINISCE LA LEGISLATURA DEVONO TORNARE A FARE IL LORO LAVORO E DEVONO PRENDERE LA PENSIONE IN BASE AL LORO LAVORO. PROMA FACEVI IL MURATORE? TORNA A FARE IL MURATORE E PRENDI LA PENSIONE DA MURATORE.
ANCHE PERCHE' CARO BEPPE SE QUESTI CONTINUANO A GUADAGNARE CIFRE SPROPOSITATE, A NON PAGARE L'AFFITTO DI CASA, A NON PAGARE LA SPESA, A NON PAGARE LA BENZINA, A NON PAGARE I VESTITI, A NON PAGARE IL CINEMA, A NON PAGARE L'AEREO, A NON PAGARE IL RISTORANTE, A NON ANDARE MAI SOTTO IN BANCA PER PAGARE I LIBRI DEI FIGLI, COME MAI POTRANNO CAPIRE QUALI SONO I PROBLEMI URGETI DA RISOLVERE? COME POTRANNO MAI AIUTARCI A PAGARE AFFITTI EQUI, ETC ETC? (SAPPIAMO TUTTI QUALI SONO I PROBLEMI DELL'ITALIA, QUINDI NON STO A ELENCARLI
BEPPE TI PREGO SBRIGHIAMOCI A FARE QUALCOSA...

DONATELLA PIERASANTE 13.11.06 12:03| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Beppe,
gli Italiani in Italia sono solo colpiti sotto ogni aspetto... tranne i ns dipendenti che vivono e mantengono i loro priviglegi con quanto ci risucchiano!!! Bene. A forza di risucchiare tutto finisce e gli italiani stanno fuggendo con i capitali, le risorse e le iniziative. L'Italia diventerà un Paese di extracomunitari del terzo mondo...
I ns dipendenti facce da c...lo si devono vergognare, fare ammenda e lasciare il campo totalmente LIBERO ai cittadini dalle pezze, bugie, recitazioni a soggetto e quant'altro
riescono a sfoderare dalle "loro" bassezze perchè la "loro" situazione non cambi... RESET!
I cittadini si stanno svegliando ma sopratutto la m...da trabocca...!!!
Grazie Beppe!!!
Migani Fiammetta
Rimini

FIAMMETTA MIGANI 13.11.06 11:56| 
 |
Rispondi al commento

Avete visto Report? Avete visto l'unico programma di vera informazione di tutto il giornalismo italiano? Tutta la classe dirigente di questo paese , a qualunque partito di governo e di opposizione appartenga ,e' corrotta. L'idea che sostiene l'amministrazione dello stato cosiddetto dmocratico, e' l'affarismo, il clientelismo, lo scambio di potere, l'illegalita'. I soldi delle tasse, prelevati a piene mani dalle tasche dei cittadini, servono a trattare favori personali e di partito,ad aggiudicarsi privilegi, a comprare consensi, a pagare il silenzio di chi puo' compromettere, a pagare giornali per attivita' di fiancheggiamento e di propaganda, a far guadagnare parenti,amici e amici degli amici,siano questi cooperative rosse, bianche e nere , o amministratotri delegati di aziende pubbliche o a partecipazione statale.Tutto tranne i servizi per il paese, l'interesse del paese . Che differenza c'e' con la mafia o con la camorra?Questa oligarchia al potere e' ormai il vero cancro di questo paese. Le sue metastasi hanno trovato un alleato prezioso nella stampa , che , avendo provveduto a non denunciare piu' niente , si occupa di dare prestigio e lustro alle sue intramontabili e pagatissime firme , con articoli di fondo su oziose questioni di equilibrismo e opportunita'politiche.

Susanna Vallorani 13.11.06 11:53| 
 |
Rispondi al commento

L'unica cosa che mi viene in mente dopo aver letto questo articolo è:

Io, con i miei 28 anni, avrò mai diritto alla pensione?

Buon lavoro
Maurizio

http://www.Zigolo.net

Maurizio Caudana Commentatore in marcia al V2day 13.11.06 11:49| 
 |
Rispondi al commento

Quando e dove posso apporre fisicamente la mia firma?

gianluca dominici 13.11.06 11:48| 
 |
Rispondi al commento

AL ROGO.

ENRICO ANTONIAZZI 13.11.06 11:25| 
 |
Rispondi al commento

Ah,finalmente Beppe hai individuato i "veri" parassiti,e non come quell'altro post che spero voleva essere una provocazione sui pensionati e i d.p...
Faresti bene anche ad enunciare tutti i vantaggi accessori che queste persone si elargiscono a maggioranza assoluta di voti. (E qui non c'entra la destra o la sinistra):
auto blu,cinema gratis,cure sanitarie gratis,voli gratis,treni gratis,tessera della biblioteca gratis (ma questa gliela lascerei vista l'ignoranza di certi eletti,figli di eletti)pranzi di servizio gratis,trasporti con mezzi militari gratis,coca gratis ecc.ecc.
Che si può fare?
Un bel referendum per esempio?
Perche gli astinenti cronici dei referendum come Pannella o Segni non propongono mai una cosa così lapalissiana..
Basterebbe a farci risparmiare almeno tre finanziarie.
O che ne dite di una bella rivoluzione pacifica..
Poi anche se ho votato sinistra perchè sono allergico a Berlusconi e Schifani,vengo a sentire D'Alema e Fassino che dicono che l'elevazione dell'età pensionabile non è più un tabù!!
D'accordo con Berluska,secondo il quale, fosse per lui lavorerebbe fino ai settant'anni..e ci credo! anche io se facessi la rockstar lavorerei fino a cent'anni!!
Bisogna cacciarli a calci in culo,repulisti generale,rivoluzione culturale..Bisogna far capire a questi signori che sono loro a dover lavorare per noi e non il contrario!!

Francesco D. 13.11.06 11:20| 
 |
Rispondi al commento

E pensa pure a tutti quelli che, come me in passato, pur di lavorare e non pesare sulla famiglia, accettano anche lavori in nero!

Quanto ci si rimette in confronto è un valore davvero inestimabile.

Alfonsina Massa 13.11.06 11:17| 
 |
Rispondi al commento

ma scusate la mia ignoranza.Da qualche parte ho letto che il popolo è sovrano o era una barzeletta dell'ultim'ora.La verità è che chiunque è andato al governo ha perseguito solo e sempre interessi propri e dei soliti amici e amici degli amici.
Perchè l'attuale governo(che anch'io ho partecipato all'elezione,ancora non saprei dire se purtroppo o meno),che dovrebbe ergersi a paladino dei più deboli,non prende in mano la situazione e azzera tutti i privilegi di cui godono i troppi nostri dipendenti?
La verità è solo una ,la maggior parte dei nostri dipendenti non ha mai avuto a che fare con i problemi che una larga parte dei cittadini italiani è obbligata ad affrontare, quindi non si immedesimano ma ,a faccia tosta si presentano ai vari programmi televisivi e ostentano un atteggiamento di falsa comprensione nei confronti di quelle persone che,figli di un dio minore,non hanno avuto la fortuna di avere le conoscenze giuste al posto giusto.
Tutto questo mi fa letteralmente schifo,ma sono sicuro che da una parte i nostri dipendenti continueranno a fare i propri comodi,a farsi le leggi a misura,ad aumentarsi gli stipendi e indennità varie,e noi che chissà perchè abbiamo la memoria corta,continueremo a cambiare voto ad ogni elezione con la speranza che questa volta sia la volta buona,salvo poi ritrovarsi e accorgersi che è più facile vincere al super enalotto (ogni tanto qualcuno lo prende) che i nostri dipendenti facciano gli interessi dell'intero popolo e che correttamente elimineranno tutti i privilegi che il popolo sovrano NON HA DECISO DI DARGLI.

caro beppe,non ti sembra che sia ora di agire e portare gente veramente motivata e seria,o continuamo a lamentarci sperando che la dea bendata agisca di suo?

sandro batzella

sandro batzella 13.11.06 11:16| 
 |
Rispondi al commento

caro beppe, hai ragione da vendere, questi signori se la suonano e se la cantano, e' il teatrino della politica, litigano, si insultano , fanno sceneggiate in tv, poi nei due rami del parlamento e del senato quando c'e' da prendere sono bipartisan, (tutti uniti) , portaborse compresi, tutto a spese nostre. questi politici predicano , rigore, risparmio, e rispetto delle leggi ,salvo poi fare l'esatto opposto, con stipendi da nababbi, e privilegi degni del sultano del brunei... per i pensionati ed i nuovi poveri del ceto medio dicono che non ci sono le coperture finanziarie , per pagarsi le auto blu', e le cliniche private gratis ci sono . abbiate il coraggio ed il puodre di ridurvi gli emolumenti del 50%. per loro nessun indulto solo pernacchie.

daniele bianchi 13.11.06 11:16| 
 |
Rispondi al commento

Tu continui a chiamarli "dipendenti" ma purtroppo Loro ci comandano e ci considerano tutti quanti dei "deficienti" che tanto quando (sempre) Loro lo vogliano ce lo mettono.............
Ha ragione uno che ha scritto sopra.
Sarebbe ora che si fondasse un partito pulito, senza politici e che si volti indietro le maniche per affrontare seriamente tutti i problemi, dalla voglia di lavorare alla voglia di farci sentire ancora Italiani.

Antonio Passoni 13.11.06 11:15| 
 |
Rispondi al commento

Io credo che non sia corretto mettere i puntini per non scrivere culo, il culo è una parte anatomica propria di ogni essere vivente, da alcuni disprezzata e da altri amata, pertanto non capisco che male ci sia a dire facce da culo, oltretutto qualcuno potrebbe interpretare anche facce da cazzo, e non mi sembra carino visto che è il culo la parte a cui ci si riferisce.
Dal culo escono le schifezze che scarta il nostro organismo, schifezze che servono ad altri organismi per vivere, riprodursi, nutrirsi; definirli facce da culo suona quasi come un complimento.
In effetti, per molte persone, la propria faccia da culo è un vanto, è sinonimo di furbizia, di dominio sugli altri; ricordo un aneddoto che mi raccontò mio padre quando ero ragazzino, in breve tutti gli organi del corpo ad un certo punto si misero a litigare per decidere chi doveva a buon diritto fare il capo.
Il cervello proclamava a gran voce le sue ragioni, “io governo ogni singola cellula del corpo, …tocca a me esser capo”.
Il cuore figuriamoci, “io batto e porto il sangue ovunque” e così ogni organo portò le proprie ragioni convinto di esser l’unico preposto ad esser capo.
Finché una vocina debole ma decisa non disse la sua.
Dopo i primi attimi di sconcerto, quando tutti gli organi capirono da chi arrivasse la voce, scoppiò l’ilarità generale, tutti guardavano il sedere e ridevano a crepapanza per l’assurdità.
Il deretano con calma, aspettò che tornasse la quiete, e poi motivò la ragione della propria affermazione. Semplicemente, pacatamente disse: “Io farò il capo perché so fare lo stronzo!”
Secondo momento ilare, al che, il buco del culo decise di smettere le proprie funzioni.
...continua su http://www.energianaturale.it/articoli.asp?sart=268&art=26

Simone Pozzoli 13.11.06 11:14| 
 |
Rispondi al commento

Non una mille firme per la tua iniziativa!!
e' veramente ora di smetterla di farci prendere per il c..da facce di c...!!!!

maria rita mormile 13.11.06 11:13| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe,
come spesso avviene, ancora una volta dici una cosa giustissima. Ormai vviamo in un paese di m...a.
I miei ideali non sono rappresentati da nessuno a Roma, figurati io li toglierei tutti quei Parlamentari. Ti rendi conto che noi Italiani dipendiamo da una senatrice di 90 e passa anni?
Rita Levi Montalcino: per favore si ritiri e si goda gli ultimi anni della sua vita.
A casa tutti.

Domenico Pedretti

Domenico Pedretti 13.11.06 11:07| 
 |
Rispondi al commento

"CITTADINI"
Lancio una proposta che aiuterà concretamente l'Italia e tutti noi, quantomeno ci libererà per sempre dall'illusione della democrazia. Ci liberemo per sempre dei nostri dipendenti che fanno finta di tutelare i nostri interessi ma in realtà tutelano solo i loro. PRIVATIZIAMO TUTTO, vendiamo tutti i beni del demanio ai privati, PRIVATIZIOAMO LA GIUSTIAZIA, LA SANITA' L'ISTRUZIONE TUTTO e lasciamoci regolare dalla legge della domanda e dell'offerta cosi non avremo più bisogno di nessuno che ci governi.

Paolo Valdi 13.11.06 11:05| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

GLI EVIDENTI PRIVILEGI DELLA CLASSE POLITICA CI DERIVANO DAL DOPOGUERRA, QUANDO, CADUTO IL FASCISMO, SI CONTRAPPONEVANO DUE FRONTI. QUELLO DEMOCRISTIANO, COMPOSTO DA CATTOLICI, NOBILI, INDUSTRIALI E POLITICI RICICLATI, CHE RACCOGLIEVA AL SUO INTERNO ANCHE FUORIUSCITI DEL REGIME, CHE NN SI SENTIVANO DI ADERIRE AL M.S.I. (CHE I PIU' "DURI E PURI" AVEVANO FONDATO SUL MODELLO DELLA R.S.I.). E QUELLO SOCIAL-COMUNISTA, FATTO DA EX CONFINATI E DA SOPRAVVISSUTI AL REGIME, A CUI ERANO STATI ESPROPRIATI I BENI. LA CAPACITA' DI MEZZI DEI PRIMI, (ANCHE ACCUMULATI NEL VENTENNIO) E L' INDIGENZA DEI SECONDI (PER GLI OPPOSTI MOTIVI) FACEVANO PRESAGIRE DISPARITA' NELLA FORZA DEGLI SCHIERAMENTI. ALLORA SI INTRODUSSERO TUTTI QUEI VANTAGGI CHE CONOSCIAMO, PER DARE AD ENTRAMBI EGUALI STRUMENTI. OGGI LE COSE NN STANNO PIU' COSI', EVIDENTEMENTE, MA BISOGNA CHE SI CONSERVI QUELLA MEMORIA. SALUTI

Francesco Manfredi 13.11.06 11:05| 
 |
Rispondi al commento

....è ora Beppe....è ora. Proviamoci!

Alessandro Agostini 13.11.06 11:04| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

caro Beppe, che sarebbe l'Italia senza gente come te? Dopo aver visto Report ieri sera sono davvero KO: in che cavolo di mondo viviamo: ripeto se non ci fossero anche persone così uno onesto si sentirebbe davvero unicamente un fesso

umberto maggetti 13.11.06 11:04| 
 |
Rispondi al commento

Grande Beppe,ma il ns Parlamento ha preso in mano la situazione ,non vogliono fare questa benedetta riforma delle pensioni (lo sento dire da 20 anni,la riforma è sempre la solita ,cioè in culo a chi lavora...)per cui riformeranno anche la loro ,o no?!?
io firmo subito dimmi dove come e quando,ciao.

marco bigagli 13.11.06 11:01| 
 |
Rispondi al commento

30 mesi per avere diritto la pensione. Una schifezza made in Italy. Ieri il caro presidente Prodi ha detto che gli italiani non pensano al futuro. Loro invece si perchè ce l'hanno assicurato.
Che nausea! Ed è solo lunedì.

E. Pellegrini 13.11.06 10:56| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Firmo anche io Beppe...siamo stanchi stanchi e ancora stanchi di tutto. E' mai possibile che noi lavoratori dobbiamo già pagare affitti esorbitanti per un tetto sulla testa (lo faccio volentieri finché posso), dobbiamo anche pagare una tassa giornaliera per stare in città? altri 150€ per respirare l'aria della città?...quando si diceva che ci avrebbero fatto PAGARE L'ARIA CHE RESPIRIAMO non scherzavano!!!!!

Raffaele Pagano 13.11.06 10:47| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe,
Ogni iniziativa che svergogni questi parassiti dei nostri dipendenti (di destra o di sinistra) è non solo bene accetta, ma io dico che tutta l'Italia aspetta un input (UNA TUA MOSSA BEPPE, DECIDITIIII!!) per finalmente cambiare le cose e dare una ridimensionata a questi "esseri". Purtroppo però la cosa è più complicata, costoro sono espressioni delle varie LOBBIES (i veri burattinai ...): palazzinari-cementificatori, petrolieri, amici degli amici, giù, giù fino alle più infime collusioni. E la televisione è uno dei principali veicoli di promozione di questi personaggi-politici-fantoccio (espressione, ripeto di interessi più alti): eccoli lì a auto-incensarsi al TG1-2-3-4-5..., da Vespa & Mentana, finanche magari in un programma che per tema ha, che so... la dieta degli ornitorinchi (vi immaginate La Russa e Rutelli che dicono la sua su tale argomento...). Apparire, per costoro l'importante è apparire, per rassicurare la gente, per narcotizzarla (la televisione oggi è questo, è il nuovo oppio dei popoli).
Ragazzi, passi su altre reti, ma la RAI! La RAI è un servizio pubblico, non vogliamo vedere Rutelli che fa la soubrette, fa schifo, ridatece le ballerinee!!!.
Attenti quindi, anche dopo aver svergognato 'sti esseri, sarà sempre una vittoria parziale, il giorno dopo la gente ha già dimenticato, torna dietro a questi pifferai. Ocorre tenere alto il livello dell'attenzione dell'opinione pubblica fino a strappare una nuova normativa (sulle pensioni a 30 mesi per i parlamentari, ma deve essere solo un primo passo di molti altri), una o più leggi che pongano un argine all'arroganza del potere.
Carlo Sca

Carlo Sca 13.11.06 10:42| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ti prego Beppe!! Dimmi dove devo firmare!!
Firmo firmo e ancora firmo!!!!
Non avvolgiamoci ancora nell'indecenza..reagiamo con qualsiasi mezzo -democratico e pacifico- ma ribelliamoci a questi personaggi, sono stanco di vergognarmi di questi governanti.
Una domanda: perchè mai quella nullità di Faust Bertinotti, dato che si erge a paladino del proletariato, dato che gode nella lotta di classe, mi domando come diavolo fanno a non proporre LORO l'iniziativa. Ipocriti Comunisti!
Mandiamoli a casa!

Antonio Pili 13.11.06 10:39| 
 |
Rispondi al commento

Da tempo seguo questo blog e leggo continuamente commenti indignati. Non è possibile lamentarsi sempre e non fare nulla o demandare al solo Beppe Grillo il compito di portare avanti le nostre battaglie. Perchè non proviamo ad organizzarci: a creare un partito che nasce dal basso, fatto dalla gente comune che vuole dare un contributo attivo a rimettere in piedi questo Paese? Se ognuno di quelli che postano commenti sul blog partecipasse, avremmo un partito che conta molto. Proviamo a parlarne? Se volete scrivetemi all'indirizzo lserpico@libero.it e vediamo se ci riusciamo.

Luca Serpico 13.11.06 10:36| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Mi fanno schifo.Sono 40 anni che lavoro, ho età per andare in pensione ma non 35 anni di contributi. Alla fine del 2007 mi mancano 14 giorni esatti così devo continuare. Che vanno all'inferno

patricia nowek 13.11.06 10:35| 
 |
Rispondi al commento

Un saluto a Beppe.

QUOTO.

Pensione dopo 35 anni anche per i Parlamentari.
Al limite i mesi che fanno come deputati e senatori vanno computati per il calcolo della pensione.
Mi spiego.
Lavoro 32,5anni come operaio, allora i 30 mesi che faccio in Parlamento mi fanno monte pensione.

Altrimenti ciccia.

Un saluto a Luca Vogrig.

Sei delle Valli o solo originario?

Gert

Gerrit Boekbinder* 13.11.06 10:34| 
 |
Rispondi al commento

E' una vera vergogna tutta Italiana!!!!!
Contatemi pure...IO FIRMO.

Francesco Sozzi 13.11.06 10:30| 
 |
Rispondi al commento

E' una vera vergona tutta Italiana contateci pure che io FIRMO.

Saluti.

Francesco Sozzi 13.11.06 10:28| 
 |
Rispondi al commento

Bravissimo Beppe !
aspetto con ansia l'iniziativa e ti assicuro che mi metterò a disposizione dei Meet-up per organizzare la cosa.

Ti suggerisco di inserire nella proposta di legge l'obbligo tassativo che la pensione dei nostri dipendenti sia calcolata secondo il metodo "contributivo", con gli stessi parametri previsti per i lavoratori del settore privato.

Datti da fare Beppe: organizza cose concrete, e vedrai che un sacco di gente si mette a disposizione.
RESET !

Antonello Duravia 13.11.06 10:28| 
 |
Rispondi al commento

ANCHE IO VOGLIO LA PENSIONE DOPO 36 MESI DI LAVORO!!!

COSI CON IL TEMPO CHE MI RIMANE LIBERO POSSO ANDARE A ROMPERE LE OSSA A QUESTI COSIDDETTI DIPENDENTI...

Mi rivolgo a voi gente di questo blog...vediamo di fare un qualcosa di radicale e presto perchè sono parecchio inca..ato!!!!

Alberto Bonelli 13.11.06 10:27| 
 |
Rispondi al commento

il problema che io dopo 38 anni di lavoro percepisco 1200 euro di pensione.
i signori deputati dopo 30 mesi di duro lavoro,
quanto percepiscono di pensione?
Ti saluto
Michele

Michele Terrin 13.11.06 10:25| 
 |
Rispondi al commento

Contate anche sul mio sostegno. BASTA con i privilegi, i megastipendi, le auto blu (chissà di che colore ci obbligheranno a comprare l'auto?). Tagliamo le loro pensioni, i loro stipendi, obblighiamoli a girare in bicicletta. Risparmieremmo un sacco di soldi da poter investire per l'ambiente. BASTA ci stanno rovinando, non possono definirsi italiani, mettono solo in ridicolo l'intero paese.

luca vogrig 13.11.06 10:24| 
 |
Rispondi al commento

MAI VISTO UN POST COSÍ UNANIME
mi aggrego alla "sommossa" l'anno scorso sti ladri mi hanno portato via più di 20mila euro... e non pensate che in tasca me ne siano rimasti tanti di più.... POSSO AFFERMERE di avere un PARLAMENTARE A CARICO... l'ho adottato senza saperlo....
MA VA FAN CULO!!!

grillo presidente 13.11.06 10:22| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Beppe seguo da molto il tuo blog, intervengo poco alle discussioni, ma adesso basta. Devi fare qualcosa di concreto non solo blog ma fatti. Questi fatti, per me, si chiamano movimento politico RESET facciamo come i nostri dipendenti facciamoci votare da coloro che hanno sempre votato i nostri dipendenti, cioè i cittadini stufi e incazz..ti di coloro che dopo 30 mesi maturano la pensione
Ciao a tutti e spero che almeno tu Beppe possa pensare seriamente a difenderci in questo mondo di m...da

Max Devi 13.11.06 10:20| 
 |
Rispondi al commento

E magari che fossero 35 gli anni di lavoro!
Io ci andrò (forse) con i 40 perchè avendo iniziato molto presto a lavorare non ho l'età pensionabile. Sono troppo giovane!!
Oltre al danno, la beffa.

luciana rossi 13.11.06 10:16| 
 |
Rispondi al commento

Ho 43 anni, ho appena superatoi 32 mesi di contributi, e mi ritrovo con un contratto part-time a 24 ore a tempo indeterminato al Comune di Catania e la precaria speranza di percepire una pensione che possa superare il "MINIMO VITALE". Sono stata per 14 anni precaria senza contributi, perchè quello che percepivo era sotto forma di contributo di disoccupazione, anche se lavoravamo, io e i miei colleghi, con le stesse mansione e nello stesso ufficio in cui siamo stati assunti. Adesso se voglio versare i contributi per gli anni precedenti devo versare circa 15.000 euro. Perchè non mi sono direttamente riconosciuti? Considerando che percepisco 740 euro e non ho la possibilità di rateizzare niente? Inoltre vengo a sapere da Minoli, che stimavo, che la telenovela "un posto al sole" da lui diretta percepisce il 60% di contributi dallo stato e 40% dalla Rai, cioè IO PAGO UNA CAGATA TELEVISIVA AL 100%. IO non la voglio pagare e voglio i miei contributi riconosciuti per quello che ho prodotto sul posto di lavoro.
SONO ARRABBIATA. VOGLIO DECIDERE IO DOVE VANNO I MIEI CONTRIBUTI ALLEGANDO UNA SCHEDA ALLA MIA DICHIARAZIONE DEI REDDITI.

pina corsaro 13.11.06 10:15| 
 |
Rispondi al commento

LA MIA PENSIONE
===============

CARO " BABBO NATALE " :

ti scrivo la letterina in tempo sperando che tu
riesca ad esaudire i desideri di un giovane
rappresentante o professionista agente di
commercio,ritenuto dal nuovo governo un'evasore
fiscale .

1) fai in modo che Bille' e compagni, debbano
utilizzare tutti i soldi rubati,dai nostri
fondi pensionistici,in medicinali antidiarrea ,
e che li mettano in galera in Kazakistan .

2)Fai capire a Bersani,che i rappresentanti girano
in auto NON A PIEDI , e non possono portare un'
auto in ammortamento a 5 anni, in 5 anni io
faccio 400.000 km., oppure informaci sul tipo
di auto che dovremmo acquistare che riesca a
fare tanta strada - Magari Prodi potrebbe far
costruire dalla "FIAT il modello DUNARAP -

3)Vorremmo avere anche noi un qualche diritto,
dovendo fare un doppio versamento : INPS +
ENASARCO per un totale del 28% sulla denuncia
dei redditi. Babbo natale fai in modo che
questi soldini me li possa gestiere io con una
bella assicurazione privata cosi'fra 20 anni
sono sicuro di andare in pensione a Maracaibo e
nel caso mi ammali ,possa avere qualcosa per
scampare.

4)Fà in modo che la nuova gestione ENASARCO ,
visti i nomi e la provenienza "UNIPOL " non
facciano parte della GANG di Ricucci ,
altrimenti cadiamo dalla padella alla brace .

5) fai perdere la voce al deputato,che ha proposto
il nostro pensionamento a 70 anni, già da 55
siamo andati a 60 anni, ora siamo 65 e ad
ogni governo ci allungano la vita di 5 anni .
fai in modo che questo governo si faccia la
legislazione !


Grazie fin da ora , e saluta la Befana .

Dino Pino



Dino Pino 13.11.06 10:15| 
 |
Rispondi al commento

Anch'io ci sto a firmare. Un bel referendum non sulla legge elettorale, non sulla proprietà di reti televisive, non sulla quantità di pubblicità in televisione: questi sono argomenti che deovrebbero risolvere da soli i nostri dipendenti; non ci devono rompere i coglioni su queste faccende.
Bisogna promuovere un vero referendum pololare e deve essere centrato su questioni che i nostri dipendenti non devono poter risolvere perchè in condizione di conflitto d'interesse. Non devono poter decidere (senza neanche consultare il loro datore di lavoro) sui loro privilegi, sulla loro immunità/impunità, sulla loro pensione, sul loro stipendio. Qui c'è un conflitto d'interesse che coinvolge tutti, non solamente una parte.
Io ci sto e credo ci starebbero molti.

Marco Berga 13.11.06 10:09| 
 |
Rispondi al commento

GIUSTO!
Perchè però si mette solo la foto di Prodi, la responsabilità è di tutti i politici!

fabio martello 13.11.06 10:09| 
 |
Rispondi al commento

Basta con tutte queste faccie di c...o che stanno li a prenderci per i fondelli! Basta! nn devono più permettersi di fare i propri interessi, scannandosi l'uno con l'altro e facendo finta di lavorare per il popolo Italiano. Sono solo cani e porci capaci di belle parole ma alla fine i fatti contano solo nelle loro tasche! Siamo noi i padroni dell'Italia, è la nostra terra! di noi tutti cittadini che viviamo e lavoriamo, battiamoci, facciamo sentire le nostre voci, facciamo sentire a questi maiali che nn ci va più bene essere presi ingiro, che devono fare veramente qualcosa per noi!!!
Caro Beppe io spero che gran parte degli Italiani vengano ad un tuo eventuale banchetto a firmare la "cacciata di questi imbecilli"!

Max Scappi 13.11.06 10:04| 
 |
Rispondi al commento

Vai Beppe organizza un sit-in a Montecitorio!!

Marco L. 13.11.06 10:00| 
 |
Rispondi al commento

Sono sconcertata nell'apprendere questa notizia, è una vergogna nostra italiana oppure accade anche in altri paesi? Sono pronta a qualsiasi tipo di lotta, e se è vero che siamo tutti uguali davanti al cospetto di Dio, mandiamoli a lavorare questi cagoni di politici, altro che previlegi.
Beppe confido in te Rita

rita cori 13.11.06 09:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Beppe, hai centrato il problema dei problemi di questo paese: la classe politica e i suoi infiniti privilegi. Ma devi sapere che, per quanto risaputo, questa classe politica (dal centro alla periferia delle istituzioni) è difesissima su questo argomento dai giornalisti e dagli opinion makers, pronti a gridare subito alla demagogia.
Qualche giorno fa c'era una videointervista a Eugenio Scalfari su internet, dove il giornalista difendeva la Finanziaria di Prodi. Era possibile fare domande in diretta, digitandola sulla tastiera. Allora ho chiesto perchè tutte le finanziarie sono destinate a chiedere sacrifici ai cittadini, senza che ai primissimi articoli ci sia mai un provvedimento volto a limitare gli stipendi dei parlamentari o le loro pensioni o almeno qualcuno dei propri privilegi (gratis portaborse, voli aerei, treni, auto blu, autostrade, bassi prezzi per i servizi alla Camera e al Senato - barbiere quasi gratis - etcc.. etc..). Il giornalista (di Repubblica?) dopo un pò dava, di sfuggita, una risposta meramente minimizzatrice dicendo che c'era in finanziaria la diminuzione del 30% del compenso dei Ministri.
Bene, questa fa il paio con la precedente finanziaria di Berlusconi che prevedeva la riduzione del 10% del compenso dei parlamentari, governatori ed assessori. Applicata, risulta che il 10% era da considerarsi sul solo stipendio base (per cui la riduzione scende al 5%) e dopo soli alcuni mesi più che annullata da un ritocchino di 1.300 Euro mensili, ossia di quanto un dipendente pubblico guadagna mensilmente dopo 30 anni di lavoro.
E allora forza con una legge di iniziativa popolare. Finalmente!!!! Saluti.

Antonio di donato 13.11.06 09:52| 
 |
Rispondi al commento

.....non è possibile organizzare un referendum per la modifica della pensione ai parlamentari?

paolo oldani 13.11.06 09:51| 
 |
Rispondi al commento

Ma dopo 30 mesi vanno in pensione con quanto? Inoltre; si dice di dimunuire gli anni di legislatura. Siamo sicuri? Ci sono alcuni progetti che vanno avanti per anni, e se nel frattempo si cambia la guida, così come sempre avviene in Italia, il rischio è quello di veder ricominciare tutto daccapo. Vedo già opere senza mai fine. Non credo sia una grande idea.
Ciao

Massimo Sgambato 13.11.06 09:51| 
 |
Rispondi al commento

L'UNICO SISTEMA PER FARCI SENTIRE E' ORGANIZZARCI E ANDARE TUTTI A ROMA DAVANTI A PALAZZO CHIGI CON UN SIT-IN GIORNO E NOTTE E MENTRE I "LOR SIGNORI" ESCONO OD ENTRANO DOVREMMO FAR SENTIRE LORO TUTTO IL NOSTRO DISPREZZO E DISSENZO PER TUTTE LE PORCHERIE CHE CI PROPINANO. DI QUALSIASI PARTITO, COLORE O APPARTENENZA ESSI SIANO. NON ESISTE PIù UN "PARTITO" O UNA "COALIZIONE" DA VOTARE MA SOLTANTO LE PERSONE GIUSTE CHE CI GOVERNINO ONESTAMENTE.SONO PRONTA PER PARTIRE...FATEMI SAPERE....! ! !
MARIA BATRIZ

Maria B.Vichi 13.11.06 09:47| 
 |
Rispondi al commento

Ciao a tutti,
a proposito di pensioni, avete sentito cosa ha detto Padoa Schioppa: se c'è la salute si può lavorare anche a 80 anni!!!!
Non ha specificato però a quali lavori si riferiva
forse il suo lavoro richiede talmente poca attenzione e prontezza di riflessi che anche a 80 anni può svolgerlo senza difficoltà.
Non so se si può dire la stessa cosa per un operaio, autista, medico,pilota di linea, etc etc.
Ciao augusto vaccari

Augusto Vaccari Commentatore in marcia al V2day 13.11.06 09:46| 
 |
Rispondi al commento

Una soluzione ci sarebbe. Lo sciopero fiscale. Se qualche milione di partite IVA si mettesse d'accordo di non pagare diciamo soltanto l'acconto IRPEF di novembre, ti immagini che casino succederebbe ? Ma nessuno riuscirebbe a sincronizzare qualche milione di persone a fare un'azione del genere. Quindi smettila di lamentarti e smettila di pensare alla pensione e stronzate del genere. La pensione non è un diritto ma una condanna ! E' la misera promessa che la classe dirigente ti offre in cambio della tua dedizione incondizionata al modello di sviluppo che la società si è data. Quale sviluppo ? Cosa stiamo sviluppando ? Gente felice ? Ne vedo sempre meno. Magari pieni di soldi, infelici come e più di molti altri poveracci.
Ci penso io al mio sviluppo, grazie e lasciami in pace. Una società umana realmente libera ( lontana anni luce dalla nostra ) garantisce libertà e felicità per ognuno senza l'intervento di alcna forza esterna. L'ordine spontaneo è superiore a qualunque ordine decretato ! Ci vorranno ancora molti millenni prima di smetterla di decretare....pazienza. La neve è bellissima ma se la tocchi si scioglie, sparisce...Intanto attaccati alla pensione, almeno ti illudi di essere qualcuno o di contare qualcosa.

Fabio Serblin 13.11.06 09:44| 
 |
Rispondi al commento

dai grillo organizza tu come raccogliere le firme!!! io firmo

fabio filippi 13.11.06 09:44| 
 |
Rispondi al commento

Contate pure la mia firma. Sono troppo malvagio se penso che i litigi da cani e gatti dei "nostri dipendenti" di destra e sinistra servono solo a dividere il paese? L'unica divisione che mi pare giusta è quella tra chi deve lavorare 30 anni per 800 euro al mese e chi 30 giorni per ??.??? euro.

roberto corvi 13.11.06 09:35| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe,
ho letto quanto proponi in "Facce da c..o - Reset e sono perfettamente d'accordo. Sono disposta a lottare in prima persona per mandare a casa tutti i politici che non sanno fare altro che le star. Destra o Sinistra non fanno realmente nulla per la gente comune. Quando arrivano ad occupare una sedia è come se avessero l'attak... non la mollano più. Dovrebbe essere come per la maggior parte delle aziende; se non rendi esci dal giro. Ma loro no, rimangono lì a fare leggi a proprio uso e consumo fino a diventare delle mummie. E' ora di dire BASTA!!! Facciamo qualcosa... io ci sto
Diamoci da fare tutti insieme e sicuramente otterremo qualche cosa.
Ferrari Santina

Santina Ferrari 13.11.06 09:29| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Bravo Beppe...avvia questa iniziativa di legge popolare ...non vedo l'ora di firmarla...E' UNA VERGOGNA MOSTRUOSA...ciao continua così

Riccardo Trivelli 13.11.06 09:27| 
 |
Rispondi al commento

Avete visto ieri sera a REPORT su rai tre il caro compagno comunista Bassolino?

Io... no comment!!!!

Meditate gente, meditate.

GRILLO FOR PRESIDENT

Paolo Tesi 13.11.06 09:22| 
 |
Rispondi al commento

..... e scommetto che i nuovi parlamentari (400) sono "situati" in ambo gli schieramenti .....

orazio messina 13.11.06 09:21| 
 |
Rispondi al commento

BASTA BASTA BASTA,sinistra,destra centro ci avete rotto i c....... E' ora di fare qualcosa bisogna mandarli tutti a casa sono tutti uguali tante promesse e chi poi ci rimette siamo sempre noi.
iniziamo a raccogliere firme per togliere tutti questi privilegi,l'italia deve fare in modo che questa gentaglia abbia un lavoro come un altro.

Grazie beppe.

alessandro Bessone Commentatore in marcia al V2day 13.11.06 09:20| 
 |
Rispondi al commento

..... e scommetto che i nuovi parlamentari (400) sono "situati" in ambo gli scieramenti ....

orazio messina 13.11.06 09:19| 
 |
Rispondi al commento

Io sono uno di quelli che con la nuova legge sulle pensioni dovrà lavorare 5 anni in più.
E per completare l'opera la mia società,dove lavoro da 20 anni, stà attraversando un momento di crisi con la prospettiva di riduzione di personale.Però leggendo il tuo blog mi hai dato un'idea, mi butto in politica in modo che tra 3 anni vado in pensione: 2 anni prima (secondo la vecchia legge)e 7 anni prima (secondo la nuova legge). Evviva l'Italia.

Stefano Fantauzzi 13.11.06 09:10| 
 |
Rispondi al commento

...Buongiorno.
Mi sento come se qualcuno avesse pensato di farmi diventare scema beh, è sulla strada sbagliata.
Ma veramente pensate di affrontare il problema, non so più come definirlo, scrivendo un post e lanciando appelli al buon Grillo?
Cerchiamo di essere serii!!!
Può darsi che io sia sulla strada sbagliata ma non credo.
Da quello che leggo non credo di sbagliare.
Si parla dei "dipendenti" come non li conoscessimo e sappiamo che non è così , tranne che non viviate da talpe mediatiche e basta.
Li conosciamo eccome !!!
Ne parlate come se le elezioni si svolgessero in altri Paesi.
Nessuno che facesse riferimento alla propria attività politica, in termini di partecipazione, svolta nella propria città, quartiere etc.:nessuno .
Eppure tutto parte da noi.
Il candidato al quartiere circoscrizionale: lo conosciamo;
Il candidato al consiglio comunale: lo conosciamo;
Il candidato sindaco: lo conosciamo e lo stesso vale a livello provinciale, regionale e centrale.
" siamo noi a votare " e li conosciamo, azz se li conosciamo!!!
Partecipare ad un blog è sicuramente un fatto importante come lo è scrivere e commentare liberamente: guai se non fosse così ma credo, nella situazione in cui ci troviamo, che non ci è consentito perseverare nell'errore fondamentale e responsabile di questo fallimento planetario:la mancata partecipazione alla vita attiva in senso politico, civile, economico e culturale.
E' l'errore fatale: basta con le deleghe.
Ognuno di noi ha l'obbligo civile, morale e culturale di partecipare attivamente a tutto ciò che ci riguarda o potrà riguardarci.
Tornate nelle sedi politiche, tornate nei circoli, nei partiti, movimenti e lavorate !
Se continueremo a lasciarli decidere da soli, cioè tra i pochi presenti, ci sarà sempre chi ci avrà fregati e, naturalmente, chi si inkazzerà per la fregatura.
Io preferisco inkazzarmi e battermi: VOI ?
Leggete e partecipate al blog ma fatene tesoro e, se lo vorrete, riversatelo nelle sedi opportune. Baci, grazia

grazia t 13.11.06 09:08| 
 |
Rispondi al commento

Sono d'accordo Beppe! Tutti a casa ma dopo 35 annidi lavoro come tutti noi piccoli mortali!
Più che raccolta di firme o lenzuola bianche ai balconi io ripropongo TUTTI A MONTECITORIO IN SIT-IN PERMANENTE! BASTA CI ORA CI HANNO ROTTO VERAMENTE I C.ONI!!!! TRA FALSE PROMESSE INDULTO TASSE SUPERBOLLO E UN COLPO CHE GLI PIGLI!!!!!

vincenza giannini 13.11.06 09:08| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe,
è COSA cotta e ricotta ...una ribollita!
Quello della pensione dopo TRENTA MESI è uno scandalo ed una offesa per TUTTI, ma non riusciremo MAI a cambiare questa LEGGE.
Apprezzo la tua iniziativa e sono pronto a sostenerla, ma sarebbe il caso di fare qualche aggiunta ..collegata:

- per la pensione dei parlamentari valgono i periodi 'regolari' come qualsiasi altro lavoratore e per quelli 'plurimi' valgono i periodi da parlamentare ..fino a raggiungere i 35 anni.
- aerei,treni,cinema,teatri,stadio ecc...li devono pagare anche LORO.
- troppe cravatte 'Marinella' e abiti firmati! Ma ci rendiamo cono che questi ONOREVOLI, oltre a guadagnare uno sproposito, NON SPENDONO UN EURO !
- auto di servizio: solo nei casi previsti, ma SE LE GUIDANO! O non hanno la patente?
- scorte : solo nei casi eccezzionali dove la possibilità di attentati è REALE. Se hanno paura facciano a meno di candidarsi. Qualcuno mi spiega perchè la Pivetti (adesso) ha ancora questi privilegi ..per essere stata presidente della Camera?
- proibire ai parlamentari di 'passeggiare' continuamente, con scorte o senza, per andare al bar o a fare due passi in mezzo alla FOLLA,rappresentata dai , nullafacenti,soliti stronzi che sperano in una comparsata televisiva. Nella maggioranza dei casi lo fanno solo per essere fotografati o intervistati.
- I parlamentari che, approfittando della notorietà acquisita, scrivono libri o altro , dovrebbero devolvere parte del ricavato in beneficienza.

NOTA: Questo vale per tutti i dipendenti,collaboratori o altro nel settore televisivo.Parte dei loro guadagni extra sono anche nostri.Ne approfittino per diminuire il canone.E la smettano di parlare di sponsor come se fossero delle entità astratte. Ma lo sanno le MASSAIE che i soldi messi a disposizione dagli Sponsor(pubblicità,premi ecc..) vengono 'caricati' sui prezzi dei prodotti?
E NOI,popolo bue,tutti contenti perchè il concorrente ha aperto il pacco da un milione di euro! IL PACCO LO FANNO A NOI!

carlo negri 13.11.06 09:08| 
 |
Rispondi al commento

Complimenti Beppe, hai colpito ancora. Ma non fermarti qui. Facciamo una raccolta di firme per un referendum. Pubblica il testo e alla raccolta firme ci pensiamo tutti noi.

Stefano Gamboni Commentatore in marcia al V2day 13.11.06 09:07| 
 |
Rispondi al commento

Si dovrebbe fare in modo di sostituire tutti i parlamentari italiani, consiglieri regionali, e provinciali e gli amministratori di altri grandi enti con i Sindaci dei piccoli Comuni che contano al max 10.000 abitanti; loro sì che sanno far funzionare la macchina pubblica, risparmiando e facendo con i pochi soldi che lo stato gli devolve annualmentee cercando dove è possibile di non gravare troppo sui cittadinicon i tributi.
Inoltre è inutile che vengano elargite pensioni altissime a tutti i dirigenti, direttori ed alte cariche istituzionali in tutta Italia, poichè se questi in vita lavorativa hanno avuto delle responsabilità, degli obiettivi da raggiungere, ecc. ora che sono in pensione tutto questo non è più una loro priorità e quindi possono accontentarsi di una pensione di 2.500 euro al mese che è già molto superiore alla media, avendo solo le esigenze di pensionato, come lo sono tutti.
Saluti al grande Grillo

mirko rolando 13.11.06 09:07| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe,
ogni giorno apro il blog e trovo i tuoi pensieri sulla nostra vita, società, politica,... Trovo anche tante bellissime parole di chi oramai esasperato ha trovato in te un appiglio per continuare a sperare in qualcosa. La tua responsabilità è grande, non gettare anche tu il sasso e nascondi la mano, concretizza da subito la raccolta delle firme per abolire il vergognoso privilegio della pensione e non solo. Chiediamo anche l'abolizione dell'immunità, nata per proteggere da un regime, che è lo strumento dei nostri dipendenti per sentirsi intoccabili. Usa la tua rete di amici e mettiamoci con i banchetti per strada a raccogliere queste firme. Penso che stabiliremo un record storico di numero di firme raccolte. Poi però viene il difficile. Chi seguirà la storia, abbiamo una struttura in grado di proteggere dal potere, dalla burocrazia,.. il nostro progetto?
Io ci sto, fatemi sapere

stefano gentili 13.11.06 09:02| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Propongo di mettere un lenzuolo al balcone in segno di protesta contro questo/questi governi incompetenti, incoerenti e beceri.
Un lenzuolo per cacciare questa feccia politica.

mauro di destra 13.11.06 08:57| 
 |
Rispondi al commento

Grande Beppe! Appoggio in toto, nulla da dire!
in più aggiungo anche che si sono ri-ri aumentati lo stipendio di 1332 Euro. Dopo che a noi ci raccontano che dobbiamo andare in tasca per il bene del paese. Caro dipendente prodi, Se dici che una finanziaria che scontenta è una buona finanziaria giusta per la ripresa, perchè dopo 67 nuove tasse vi aumentate lo stipendio?

Attenzione: l'aumento è stato approvato all'unanimità.. quindi li mettiamo tutti sullo stesso barcone..

Massimo Arduini 13.11.06 08:53| 
 |
Rispondi al commento

GRANDISSIMO BEPPE! E' da anni che insisto su questo punto! Io però, se mi permetti, vorrei un attimino generalizzare il concetto, introducendo il CONFLITTO DI INTERESSI, cioè argomenti dove il parlamento non può legiferare per conflitto di interessi:
- TRATTAMENTO ECONOMICO. E' assurdo che loro, da soli, si scelgono il compenso da percepire, la pensione da prendere, i bonus vari.
- LEGISLATURA "INTERNA". Tutto ciò che riguarda le loro cariche (possibilità di essere intercettati, accumulo di "poltrone", durata massima di attività in parlamento, definizione di "attività" minima, eleggibilità del candidato, ecc.).

Queste 2 macro-aree devono essere competenza del POPOLO, dei CITTADINI. Infatti è ovvio che i sig.ri (altro che ONOREVOLI!) parlamentari non abbiano nessun interesse a ridursi lo stipendio e/o il potere.

Comunque già se si sistemasse questa schifosa iniquità di trattamento pensionistico tra normali cittadini e parlamentari, sarebbe davvero un grande passo di civiltà.

Ossequi.

P.S. OT L'altro giorno ho visto "CERCASI GESU'", con Beppe Grillo. Davvero un bel film, lo consiglio a tutti.

Patrick De Angelis 13.11.06 08:49| 
 |
Rispondi al commento

LA GABBANELLI,REPORT,LE JENE,STRISCIA,BALLARO',LA DANDINI,ETC,ETC.DI QUANTE ALTRE PROVE AVRANNO BISOGNO GLI ITALIANI PER CONVINCERSI CHE L'INTERA CLASSE POLITICA DEVE ANDAR VIA SE VOGLIAMO SALVARE IL SALVABILE ?
reset,please.

Tom Collins 13.11.06 08:43| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe, x favore fatti promotore per una raccola firme per la richiesta di abolizione dei privilegi ai politici: non ne possiamo più di questa classe politica inetta ed incapace. Io penso che solo nel momento in cui i politici in genere non godranno più di questi privilegi, quelli che si candideranno lo faranno veramente con uno scopo rivolto al bene comune e non ad interessi personali.
Siamo tutti con te: non ci abbandonare!!!!!!!

Elisabetta Colombo 13.11.06 08:42| 
 |
Rispondi al commento

Altro argomento da trattare nella richiesta di abolizione dei privilegi: io a lavorare devo andarci tutti i giorni e se manco, devo giustificarmi con un certificato medico o prendermi un giorno di ferie. Perchè i nostri dipendenti non sono mai obbligati a partecipare alle assemblee parlamentari e, se lo fanno, vengono premiati con consistenti gettoni di presenza? Non dimentichiamoci che se sono lì è perchè sono portatori delle nostre deleghe a difendere i nostri diritti. Io non ho autorizzato nessuno a mancare a questo suo dovere e a non partecipare alle sedute nelle quali si discute il futuro del mio pase, mio e dei miei figli.

giuseppe palermo 13.11.06 08:37| 
 |
Rispondi al commento

Hai scritto che noi cittadini ci possiamo ritirare dal lavoro dopo 35 anni, e' inesatto: per quando riguarda il 2006 e il 2007 occorrono 39 anni, dal 1/1/2008 ne occorreranno 40 di anni di lavoro. Era solo una puntualizzazione. Grazie.

giacomo cavo 13.11.06 08:37| 
 |
Rispondi al commento

GRANDE!!!!!!!!!!
Io firmo garantito. Ditemi solo dove!
Cazzo, il popolo italiano ha il diritto di proporre leggi. Usiamolo sto diritto!

riccardo corridori 13.11.06 08:33| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ho 49 anni, lavoro da 27; sarei andato in pensione a 57 ma, ad oggi, non se ne parla prima dei 60, quando ne avrò lavorati 38. Sono pronto a scendere in prima linea per abolire questo privilegio che offende sia chi lavora, sia chi lotta per trovare un lavoro.

giuseppe palermo 13.11.06 08:32| 
 |
Rispondi al commento

Vuoi mettere 30 mesi in parlamento con 40 anni in miniera?

roberto timperi 13.11.06 08:28| 
 |
Rispondi al commento

Una sola parola: SACROSANTO !!!!!!!!!

Marco Cumar 13.11.06 08:21| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe fonda un partito e noi ti seguiremo, cosa aspetti ??????

Gianni

Gianni Bravi 13.11.06 07:58| 
 |
Rispondi al commento

Ci dobbiamo fermare tutti e dobbiamo fermare tutto!!

Per 2 settimane....
Niente lavoro, affanc...o i sindacati, niente spesa... il minimo indispensabile...niente macchina, niente rifornimento, niente televisione, parliamo con i nostri nonni..
Per due settimane si può fare.. riscopriremmo valori e parole che non esistono più...
e vedremmo i nostri dipendenti venire a leccarci il cu...lo.
Comandiamo noi, ma non lo sappiamo.

Meditate Gente.
Meditate anche sul fatto che ricorre l'anniversario della "Propaganda2" (loggia P2 per gli addormentati!) di cui nessuno parla più!

massimo altana 13.11.06 07:53| 
 |
Rispondi al commento

Ehh caro Beppe.. per noi fossero i 35 anni per arrivare alla pensione. SOno della classe 54, ho iniziato a lavorare a 17 anni quindi ero pure una "precoce" ma ora i precoci non hanno piu' sconti, e quelli della mia classe o giu' di li devono lavorare per 40 anni tondi tondi.. sperando di sopravvivere inseriti nell'attuale mondo del lavoro dove le teste saltano meglio che quelle di cartone al tiro a segno..
Un caro saluto a tutti

laura zumerle 13.11.06 07:51| 
 |
Rispondi al commento

Avete notato quando alla camera passano i Loro aumenti di stipendio o nuovi benefici vari come si raggiunge velocemente il quorum...? E quanto poco se ne viene a sapere...?

Bernardo Gori 13.11.06 07:42| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe
insieme alla riduzione dei parlamentari ad un
massimo di 500,l'abolizione della "scala mobi
le" nella attuale forma,rimasta in cotale misu ra solo per loro e per gli alti magistrati, la revisione degli emolumenti dei dipendenti delle camere (roba da assalto alla diligenza)
A seguire:
revisione dei miliardazzi percepiti dai burocrati (giovani o vecchi che siano).
Oggi, ho letto che l'attuale direttore della federazione Italiana gioco calcio, nominato dal
prof. Guido Rossi percepisce un emolumento di 25.000 Euro al mese e tale importo viene accreditato non già alla dirigente ma ad una terza
società (parrebbe per evitare questioni di conflitto di interssi) Della questione se ne è interessato l'ex presidente Cossiga che in data 10 ottobre ha posto una interpellanza alla ministra Melandri che interposto diniego ad una risposta sino ad oggi (fonte www.fiorentina.it)


mimi moneta 13.11.06 02:59| 
 |
Rispondi al commento

SVEGLIAMOCI! RESET! REVOLUTION! ORGANIZZIAMOCI!

Jerry Spera 13.11.06 00:49| 
 |
Rispondi al commento

ciao beppe sono stufo di leggere sul tuo blog e sui giornali ogni giorno notizie che mi fanno sempre più venire voglia di scappare da questo paese!è ora che qualcuno faccia qualcosa.sarebbe bellissimo se si riuscisse a raccogliere le firme per un referendum che ci consenta di cacciare tutti quei parlamentari che hanno subito condanne definitive.Non voglio essere rappresentato da questo tipo di persone e tu saresti la persona giusta per promouovere un iniziativa di questo genere cosa ne pensi?potrebbe essere un piccolo cambiamento e l'inizio di una buona abitudine per i cittadinia(cioè quella di autotutelarsi visto che nessuno lo fa per noi!!!!!)
grazie
Un ragazzo italiano sempre più deluso

giuseppe micci 13.11.06 00:48| 
 |
Rispondi al commento

Ogni tanto potrebbero fare anche qualcosa di utile per i cittadini con tutto quello che prendono tra stipendio, rimborsi e pensione!
Ogni tanto potrebbero fare qualcosa di italiano e di originale senza dover sempre tentare di copiare (scimmiottando) gli Stati esteri!

possibile che dobbiamo solo copiare male gli altri?

per esempio Io al posto della class action metterei una leggina che ......
se un cittadino comune entra in un megasuperipermercato e prende la fregatura di 10 o 100 ed anche 1000 se insoddisfatto causa e vince alla grande spa una bella multa di 100 mila euri per aver procurato una causa civile per futili motivi e disturbato la magistratura.
se il cittadino fa la causa e perde allora solo 1000 euro di multa.
cosicchè quando si fa causa per cose piccole di minima importanza allora il grande paga molto e il piccolo paga una multa sufficiente come deterrente.
con una multa per chi apre una causa per futili motivi e la perde si potrebbero alleggerire i tribunali senza dover ricorrere a indulti e grazie.
voglio troppo?

Bruno BASSI 13.11.06 00:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

MI SEMBRA DI CAPIRE CHE TUTTI QUANTI ABBIANO VISSUTO SU MARTE PER QUESTI ULTIMI 62 ANNI!!!!
AVETE SCOPERTO CHE IL VOSTRO AMATO VOTATO, SI PERCHE' QUALCUNO DEVE AVER VOTATO, GODE DI PREVILEGI SOLO NEL 2006, MA VERSO FINE ANNO. VI FA' COMODO PENSARE CHE SE NON VI TOCCANO O NON VI NOMINANO STATE BENE, O PERLOMENO FINO AD OGGI E' STATO COSI'.VI DICONO CHE FARANNO LA LOTTA ALL'EVASIONE E SONO CIRCA TRENT'ANNI CHE LO DICONO.VI DICONO CHE LA MAFIA NON ESISTE, DA SEMPRE E VOI, ANCHE UN PO' ANNOIATI, CAMBIATE CANALE E LODATE LA NAZIONALE DI CALCIO CHE A MOMENTI SEGNAVA. E QUANDO ANDATE ALLE URNE FATE UN SACCO DI STORIE PER VOTARE CHI IN QUESTO SFASCIO VUOLE OPERARE DA ESPERTO CHIRURGO TAGLIANDO SVILENDO LE COSE MIGLIORI, LASCIANDO INTATTI E A CARICO NOSTRO I COSTI DI GESTIONE.AVETE AVUTO RAGIONE E BUON SENSO FINO AD OGGI, I RISULTATI SONO LI' DA VEDERE, CONTINUATE COSI', SENZA FARVI PRENDERE DALL'EUFORIA,.... STATE CALMI, CHE LE COSE NON CAMBIERANNO COMUNQUE E INTANTO SPALMATEVI, NEL POSTERIORE, CHE IL TUTTO SARA' INDOLORE, COME SEMPRE DEL RESTO E LO SAPETE.

Andrea Trotti 13.11.06 00:43| 
 |
Rispondi al commento

non avrei mai pensato che mi avresti censurato una verità ... di questo mi rammarico
saluti

Renato Mian 12.11.06 23:55| 
 |
Rispondi al commento

UNA PROPOSTA MIGLIORE

TUTTI I DEPUTATI E I SENATORI CON 1000 EURO AL MESE, CO.CO.PRO

e vai così

Beatrice Postridi 12.11.06 23:45| 
 |
Rispondi al commento

Una legge finanziaria sarà veramente credibile quando i tagli averranno prima di tutto sugli stipendi da capogiro (doppie cariche comprese) e sui privilegi dei nostri politici!

claudio urbinati 12.11.06 23:34| 
 |
Rispondi al commento

SVEGLIAMOCI. SIAMO UN BRANCO DI RINCOGLIONITI CHE CI FACCIAMO TOGLIERE ANCHE LE MUTANDE. COSI SIAMO PIU' PRONTI A PRENDERLO DI DIETRO. SVEGLIAMOCI. SVEGLIAMOCI. SVEGLIAMOCI. PORCA PUTT.... DIAMOCI UNA MOSSA.

Giordano Maraviglia 12.11.06 22:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Beppe Grillo,

sono un ragazzo che,come tanti, cerca sempre di prestare attenzione a ciò che pubblichi sul tuo blog. Infatti molti dei temi che tratti li riporto nel " salotto " universitario che ho creato con un gruppo di amici al fine di capire,approfondire ed ampliare queste grosse piaghe che ormai riempiono la nostra nazione e non solo. Sono stato colpito dal tuo invito a stabilire un vincolo di massimo due legislatore per coloro che " lavorano " in parlamento. Io mi permetto di ricordarti che, oltre a questa buona intenzione, si potrebbe raccogliere delle firme al fine di chiedere un referndum che chiamasse il popolo italiano a stabilire che coloro che si siedono in parlamento abbiano, come requisito minimo-indispensabile, una fedina penale pulita (*), relativa alle condanne passate in giudicato.
Questa mia piccola parentesi è rivolta a tutte le persone del blog, ma sopratutto a te poichè so che sei una persona in grado di avviare questo progetto e soprattutto perchè sono sicuro che quel limite minimo di 50.000 firme si potrebbe raggiungere facilmente visto tutte quelle persone che frequentano assiduamente il tuo blog.
Spero che possa essere realizzato questo intento, anche se sono coscente che lo si può equiparare ad una goccia di acqua nell'oceano....ma goccia dopo goccia potremmo formare un maremoto che spazzarebbe via un bel po' di m...a.

(*) ovviamente questa non è una mia idea, ma lo ripresa dalle tue parole.

giulio cinelli 12.11.06 22:54| 
 |
Rispondi al commento

Io sono pronto alla rivoluzione e l'unico che ci puo' aiutare a metterci tutti insieme e' il nostro caro amico Beppe. TOGLIAMO DI TORNO TUTTI QUESTI MAGNONI. BASTA!!!! L'ITALIA E' NOSTRA. Non sovvenzioniamo piu' questa setta di porci. non diamogli piu' soldi.

Giordano Maraviglia 12.11.06 22:52| 
 |
Rispondi al commento

Sarebbe ora di fare una rivoluzione pacifica e intelligente che faccia finalmente capire che gli italiani non sono fessi ......Perchè non raccogliamo le firme per modificare il modo in cui gestire i nostri onorevoli dipendenti e facendoli tornare alle loro professioni originarie il prima possibile ???

marco mingo 12.11.06 22:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ONORE AI CADUTI

oggi è l'anniversario dell'attentato a Nassyria...

colgo l'occasione per ricordare i caduti e rendere onore al loro sacrificio

un particolare ringraziamento va a tutti i loro cari e ai loro genitori

per averci regalato queste stupende persone che non dimenticheremo mai...

e chi se ne frega se coloro che dovrebbero rappresentarci come Istituzione, per questa volta, sono dei miserabili cialtroni, che con agghiacciante pavidità e sprezzo per i loro cittadini si nascondono dietro all'infame quanto vano silenzio.

LA LIBERTA' SI CONQUISTA CON IL SANGUE, NO' CON LA SALIVA.

s.b.

silvia bada 12.11.06 22:35| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe non so' se tu sei daccordo ma propongo di fare seriamente una rivolta fiscale.TENIAMOCI I NOSTRI SOLDI NELLE TASCHE. NON PAGHIAMO PIU' LE TASSE FINO A QUANDO QUALCUNO DI SERIO NON E' IN GRADO DI GESTIRE LA NOSTRA ITALIA. Parlo seriamente.

Giordano Maraviglia 12.11.06 22:32| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe,
quello che dici è bellissimo però purtroppo siamo legalmente impotenti di fronte ai vitalizi dopo trenta mesi. Il parlamento ha dei regolamenti che sono considerati allo stesso livello della legge ordinaria e che non sono modificabili da questa, al fine di garantire l'autonomia parlamentare, e quindi tanto per cambiare ce la prendiamo......
Vedi io sono italianissimo nonostante il mio cognome, e la cosa che mi fa più rabbia è che per fare un carcere ci vogliono anni a causa delle pratiche burocratiche, per fare un processo ci vogliono anni a causa del nostro sistema giuridico, per fare qualsiasi cosa ci vuole un tempo tale che quella cosa una volta pronta diventa obsoleta.
Come facciamo a diventare un paese moderno se invece di fare politiche a lungo termine, ci mettiamo a risolvere i problemi di volta in volta?
Faccio due esempi: tasse e immigrazione.
Tasse: 40miliardi di euro. Chi è cosi fesso da credere che questa finanziaria punta davvero ad una lotta all'evasione oppure ad una ristrutturazione dell'apparato amministrativo statale? E' ormai risaputo che la lotta all'evasione si fa abbassando le tasse come si sa anche che in Italia non sono i dipendenti di più basso livello che non fanno funzionare la pubblica amministrazione ma sono dei dirigenti raccomandati dai partiti che in materia di pubblica amministrazione non hanno alcuna competenza.
Parlando dell'immigrazione invece credo abbia ragione G.Fini quando dice che non si può far entrare tutti quanti, credo ci sia da stare molto attenti, non possiamo accogliere qualcuno a cui non possiamo dare da mangiare, e poi nel momento in cui lo accogliamo dobbiamo fare in modo che chi entra in italia si integri alrimenti tra venti anni avremmo le balieu italiane. Il dialogo è necessario, ma quello vero, non quello da pubblicità elettorale o finta rappresentatività.
Con profonda stima e parziale discordia
Vito Kahlun

Vito Kahlun 12.11.06 22:32| 
 |
Rispondi al commento

Una soluzione ci sarebbe. Lo sciopero fiscale. Se qualche milione di partite IVA si mettesse d'accordo di non pagare diciamo soltanto l'acconto IRPEF di novembre, ti immagini che casino succederebbe ? Ma nessuno riuscirebbe a sincronizzare qualche milione di persone a fare un'azione del genere. Quindi smettila di lamentarti e smettila di pensare alla pensione e stronzate del genere. La pensione non è un diritto ma una condanna ! E' la misera promessa che la classe dirigente ti offre in cambio della tua dedizione incondizionata al modello di sviluppo che la società si è data. Quale sviluppo ? Cosa stiamo sviluppando ? Gente felice ? Ne vedo sempre meno. Magari pieni di soldi, infelici come e più di molti altri poveracci.
Ci penso io al mio sviluppo, grazie e lasciami in pace. Una società umana realmente libera ( lontana anni luce dalla nostra ) garantisce libertà e felicità per ognuno senza l'intervento di alcna forza esterna. L'ordine spontaneo è superiore a qualunque ordine decretato ! Ci vorranno ancora molti millenni prima di smetterla di decretare....pazienza. La neve è bellissima ma se la tocchi si scioglie, sparisce...Intanto attaccati alla pensione, almeno ti illudi di essere qualcuno o di contare qualcosa.

Fabio Serblin 12.11.06 22:27| 
 |
Rispondi al commento

Ciao,
tanto si parla di politica e di politici solo preoccupati a riempiersi le tasche a discapito di tutti gli italiani.
E poi dobbiamo sentire in televisione rappresentanti di sinistra che "sono stufi degli italiani che non vogliono dichiarare il reditto" (questo arriva da una puntata di Porta a Porta).
Ma invece di fare i conti in tasca agli italiani ed alle categorie perche' non iniziamo a fare i conti in tasca alla classe politica. Quando si parla di politica si puo' parlare di mafia perche' tutto cio' che riguarda le tasche dei politici e' coperto da un velo di omerta'.
Perche' allora questi rappresentanti del popolo non dimostrano a noi popolino quanto ci costano... chi sono i primi evasori?
Io non voglio fare differenze tra destra e sinistra perche' credo siano tutti della stessa pasta.
Noi italiani continueremo a lamentarci, ma fin tanto che si sara' da mangiare purtroppo non faremo niente per cambiare questo schifo.
Grazie della possibilita' di dire la mia.

Elisabetta Cortese 12.11.06 22:18| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

caro Beppe, e carissimi tutti, anche questa volta sono d'accordo col post di beppe, non trovo affatto giusto che questi ciarlatani di politici percepiscano la pensione solo dopo 30 mesi di legislatura, e' una vergogna italiana e loro sono gli artefici..... come ho sempre sostenuto son dei ladri autorizzati, io non li definisco nemmeno dipendenti come li definisce beppe, son solo dei ladroni che si arricchiscono alle spalle del popolo italiano, ma la mia domanda è: per quanto tempo ancora dovremo sopportarli??? e il sig,. presidente del consiglio osa dire anche che ormai l'italia sta' impazzendo???? e' lui il pazzo insieme ai suoi compari che stanno dando il colpo di grazia a chi vive di un misero stipendio!!! premetto che io di politica non ne so' nulla sono ignorante e profano in materia, ma ormai è palese che questi politici ciarlatani ci hanno rotto i c.......!!!! ma non e' solo la pensione dopo i 30 mesi, le macchine blu dove le mettiamo? i privilegi che hanno dove li mettiamo??? ma purtroppo questa gentaglia è intoccabile!!! mi chiedo solo una cosa: arrivera' il momento che qualcuno li buttera' per strada a calci nel cuco????

ciao a tutti e buon lavoro grande beppe!!!

GUIDO FIORITO

GUIDO FIORITO 12.11.06 22:09| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

..... io sapevo già sta cosa...

....e pensavo fosse normale che dopo un lungo e faticoso lavoro di 30 mesi si percepisse non una pensione... ma un VITALIZIO di non so quanti euro al mese. In pratica, potremmo andare noi e poi vivere alle spalle del paese in completa rendita!! Questa è una vergogna, certo. La cosa più vergognosa rimane il fatto che solo il nostro Blog ne parli.

Silvio Chiozzi.

Silvio Chiozzi 12.11.06 21:54| 
 |
Rispondi al commento

ER POPOLO IMPAZZITO

ar rotolo de coppa
che core in bicicletta
insieme a Padoa Schioppa
nisuno je dè retta

Rutelli l'ha capito
e puro Bertinotti
ch'er popolo è sfinito
e nun pò fà più botti

poi c'è puro Pannella
cor Pecoraro er verde
ma loro er mortadella
nun se lo vonno perde

Di Pietro e Mastellone
fanno finta de litigare
ma er culo da er portrone
lo stanno pè staccare

c'è Diliberto e Bindi
che ancora fanno festa
ancora sò convinti
che passa sta tempesta

D'Alema je dà spago
ma in fondo è naturale
pe'cchì nun è mai pago
de fatte sempre male

cor gioco der piattino
sè finto gran stregone
ma 'osà puro Fassino
che'è solo no'spione

la gente è straincazzata
nisuno lo perdona
la faccia imbambolata
la finta maratona

la serietà ar Governo
è stata un'illusione
perfino er Padre Eterno
vole à'rivoluzione

c'è chi nun c'ha lavoro
s'arangia a tutte l'ore
e lui dar trono d'oro
lo giudica evasore

c'è chi nun pò fà a spesa
perchè la paga è bassa
e lui co a faccia tesa
je n'venta nantra tassa

c'è chi nun pò sta male
je paghi puro quello
se corri all'ospedale
te spenna come un pollo

c'è chi se 'mpegna un rene
pe avè n'appartamento
e mò nun je vò più bene
lo giudica un tormento

ma er popolo apre l'occhi
e giudica monnezza
sto monno de balocchi
promesso dar mortazza

e come un deficiente
lui dice che è 'mpazzito
sto popolo insolente
che invece lo ha capito

silvia bada

silvia bada 12.11.06 21:46| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

,jjatchbiak,g

ehf fa 12.11.06 21:32| 
 |
Rispondi al commento

io, Riccardo ,Mimmo e Teresa abbiamo letto il tuo appello e firmiamo subito la tua proposta di legge:
Riccardo lavora dall'età di 7 anni e 1/2 in nero e dall'età di 17 in chiaro quest'anno raggiunge i 33 anni di contributi e non potrà andare in pensione perchè "troppo giovane" e grazie alla legge Dini dovrà ancora aspettare 7 anni.... e beffa delle beffe sempre grazie a Dini dal 1 gennaio 2008 perderà le agevolazioni che hanno riguardato i lavoratori precoci fino al 31 /12 /2007. Io quest'anno festeggio i miei primi 26 anni di lavoro e dovrò quindi ancora lavorarne 15, mimmo pur lavorando da sempre oggi ha solo 19 anni di contributi e adesso colpito da una malattia seria forse dovrà "vivere" con una pensione minima di invalidità....Teresa invece sa solo lavorare per tutto e per tutti ,ma sempre e solo in nero ...quindi non avrà niente....Loro invece non solo raggiungono il requisito dopo 30 mesi, ma credo e te ne chiedo conferma, la ricevono anche subito non attendendo neanche l'età...
Cosa dire? ......

claudia origoni 12.11.06 21:26| 
 |
Rispondi al commento

Salve a tutti .
Io non ce la faccio più a sopportare queste persone che ci governano il paese .
Di destra , di sinistra non ce differenza , sono tutti uguali .
Odio la falsità che usano nei confronti della comunità .
Loro predicano , predicano e ancora predicano e sotto sotto razzolano male .
Per la rabbia che ho in corpo, domani mattina , mi verrebbe da prendere l'auto , andare a Roma , prendere tutti i parlamentari e comincerei a licenziarne almeno 3/4 usando quella frase che spesso gl'inprenditori usano: l'azienda è in difficoltà i dipendenti ci costano troppo e siamo costretti ad effettuare dei tagli .
Poi per quelli che restano , visto che sono nostri dipendenti li assumerei con un regolare contratto di lavoro . Quindi obbligarli ad un resoconto pubblico mensile del lavoro fatto .
In poche parole metterli nelle stesse condizioni che si trovano la maggior parte dei dipendenti .
Io vorrei continuare perchè di cose da sistemare ce ne sarebbero tante.
Ma è inutile continuare in questa mia solitaria utopia .
Però di una cosa sono sicuro , "L'UNIONE FA LA FORZA" .
La storia ce ne ha dato la prova .
Il mio appoggio per il cambiamento è garantito .

Roberto Donà 12.11.06 21:10| 
 |
Rispondi al commento

sono molto deluso da questa classe politica,mi auguro che qualcosa possa cambiare,quello che si viene a sapere grazie al tuo blog e ad alcuni programmi tipo "report" fa indignare le coscienze,mandiamo a casa questa classe politica

giuseppe la bianca 12.11.06 20:49| 
 |
Rispondi al commento

Per i contenuti digitali, che richiederanno un considerevole utilizzo di testi e immagini in tutti i settori, si prevede uno stanziamento iniziale di 25 milioni di euro (Decreto ministeriale del 7 marzo 2006) a cui concorreranno non solo i dicasteri partecipanti, ma anche le Regioni e gli altri soggetti interessati.

L'implementazione dei contenuti vedrà coinvolte tutte le amministrazioni interessate per la definizione degli standard, la certificazione dei contenuti, la promozione del brand, la formazione dei fornitori dei contenuti, il monitoraggio dei risultati.
Il progetto è articolato in un biennio. La fase di avvio è prevista nel primo trimestre 2006.

Con decreto del Ministro per l'Innovazione e e le Tecnologie del 7 marzo 2006 è stato, inoltre, istituito il "Comitato per il portale Italia.it", con sede presso il Dipartimento, con i compiti di di indirizzo e controllo del portale e assicurare l'attuazione delle direttive del Comitato Nazionale per il Turismo (organo istituito con l'art.12 della Legge 80 del 14 maggio 2005).

andrea vagnoni 12.11.06 20:47| 
 |
Rispondi al commento

Italia.it, il portale del turismo
Con uno stanziamento globale di almeno 45 milioni di euro il Comitato dei Ministri per la Società dell'Informazione riunito il 16 marzo 2004 dà il via alla progettazione e realizzazione di un portale, denominato www.italia.it, con l'obiettivo di:

promuovere e rilanciare l'offerta turistica italiana
convogliare le prenotazioni
ridare competitività alla principale industria del Paese rappresentata dal turismo.
Il portale, veicolando l'informazione turistica italiana disaggregata su siti diversi e anzi spesso del tutto assente da Internet (la presenza percentuale delle strutture ricettive italiane su internet è soltanto del 5% contro il 35% della media europea), mira anche ad invertire la tendenza negativa che ha visto scendere l'Italia dal primo posto nel mondo nel 1970 al 4° dopo Francia, Spagna e USA nel settore turistico.

Attraverso questo progetto il governo intende, quindi, portare l'Italia al livello dei maggiori Paesi europei che hanno implementato, o hanno, in fase di lancio, iniziative istituzionali per la promozione su Internet del prodotto turistico nazionale e la digitalizzazione di contenuti culturali e ambientali.

La realizzazione del progetto vedrà coinvolte le Regioni, l'ENIT (Agenzia Nazionale del Turismo) e le istituzioni previste dall'art.12 della Legge 80 del 14 maggio 2005 con il coordinamento del Dipartimento per l'Innovazione e le Tecnologie.

Il progetto è diviso in due parti.

Per la realizzazione tecnologica del Portale, per l'acquisto dei primi contenuti digitali relativi ad ambiente, cultura, enogastronomia e turismo, per la gestione tecnica del Portale e per la creazione di una redazione operativa per i primi due anni, per la prima promozione del portale www.italia.it a livello mondiale, è prevista, in due anni, una spesa di 20 milioni di euro.

andrea vagnoni 12.11.06 20:44| 
 |
Rispondi al commento

seguo sempre i tuoi blog e ti dico:continua cosi,grazie.

giuseppe la bianca 12.11.06 20:42| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe mi sembra che ogni tanto scopri l'acqua calda, ormai è molto chiaro che la politica italiana è una interminabile sceneggiata, dove ognuno recita a soggetto la propria parte con un solo risultato che i politici italiani sono gli italiani con i migliori benefici ( stipendi di ministri e sindaco marito e mogli in parlamento, pensioni, auto blu ecc.) pertanto io penso che il tuo blog ha esaurito la sua funzione di denuncia e di stimolo.
Come ha detto l'attore questa Italia è impazzita, invece questa Italia è ormai ad un punto di non ritorno.
Buon lavoro
Beppe
Ai posteri l'ardua sentenza

Maestro S.M.

Salvatore Morra 12.11.06 20:39| 
 |
Rispondi al commento

Beppe sei sempre tendenzioso, in realtà si riesce anche ad aprire un'altra pagina interessantissima,

http://www.italia.it/info

e se guardi bene c'è anche la possibilità, se si dovessero incontrare disfunzioni sul sito, di poterle segnalare all'indirizzo mail

support@italia.it

...che facce da...

andrea vagnoni 12.11.06 20:35| 
 |
Rispondi al commento

Io faccio parte dei due milioni di lavoratori italiani(vedere il post del 5 Novembre, "Australia") che pagano tasse anche per pensionati, bambini, falsi invalidi e compagnia bella... Non so neppure se avrò mai una pensione e i MIEI DIPENDENTI ne hanno diritto dopo 30 mesi. COI SOLDI CHE STANNO MANGIANDO DA ANNI AVREMMO RISANATO IL DEBITO PUBBLICO... E' ora di scendere in piazza!

Eros Pavan 12.11.06 20:32| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe,sono anch'io indignato per la pensione dopo 30 mesi ai nostri "dipendenti".
Ma cosa possiamo farci? se c'è un modo per potersi opporre a ciò mi piacerebbe saperlo.
Fare attenzione a chi si vota è inutile, tanto una volta eletti, diventano tutti come quelli che conosciamo.

Raoul Franco 12.11.06 20:17| 
 |
Rispondi al commento

Sono un dirigente della Margherita.
Ogni volta che notizie come queste vengono ricordate provo un senso di impotenza.
Ci sono tante cose che non vanno.
30 mesi per avere un obolo pensionistico fà a pugni con chi deve aspettare la vecchiaia per avere un sostentamento.
Anche questa finaziaria non va bene.
Non perchè non si debbano fare i sacrifici:lo sanno tutti e noi prima di tutti.
Ma che bisogno c'era di dividere l'Italia tra buoni e cattivi tra gli evasori e quelli puri e senza macchia?
Perchè lo sappiamo tutti benissimo che non è così e che ruba anche chi non fà il lavoro per cui è pagato e avrà la pensione e poi lavora in nero non essendo stanco del lavoro che non ha fatto.
Se guardiamo bene ce ne è per tutti.
Facciamo tutti i sacrifici ma non prendiamo in giro nessuno e,per piacere diamo il buon esempio ad iniziare da Palazzo.
Basterebbe questo per fare digerire qualunque sacrificio,altro che dividere gli Italiani!
Francesco

francesco porcu 12.11.06 20:16| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

LASCIO IL BLOG.
NON SE NE PUO’ PIU’!!!
COME UN CAPITANO LANCIA L’ORDINE DI “ABBANDONO NAVE” QUANDO ESSA RISULTA IRRIMEDIABILMENTE PERDUTA E STA, PER COLARE A PICCO,ANCH’IO DEVO ALZARE LE MANI E RASSEGNARMI ALLA SCONFITTA.
CONTRO I MULINI A VENTO NON ESISTONO CHANCES DI VITTORIA.
LA QUESTIONE MORALE HA ASSUNTO PROPORZIONI CICLOPICHE IN QUESTO PAESE
CHE SOMMATA ALLA CARENZA TOTALE DI CULTURA,A UNA TELEVISIONE DISEDUCATIVA,A UNA CLASSE POLITICA INETTA, HA INNESCATO, UN PROCESSO DI DEGRADO IRREVERSIBILE CHE PORTA, L’ITALIA AD ESSERE, UN PAESE, IN CADUTA LIBERA.
DI CHI E’ LA COLPA ?
FORSE UN PO’ DI TUTTI.
ANCHE GRILLO DEVE FARE IL SUO PICCOLO MEA CULPA:DOVEVA CREARE UN PICCOLO TEST CULTURALE E DI INTELLIGENZA PRIMA DI FAR ACCEDERE TUTTI AL SUO BLOG.
NON POSSIAMO ACCETTARE CHE LA STRAGRANDE MAGGIORANZA DEI VISITATORI CHE ACCEDONO, AL SUO BLOG,SIANO TANTO IMBECILLI,DA ASCRIVERE ALL’UNA O ALL’ALTRA PARTE POLITICA,LA QUESTIONE MORALE.
COME SE LA MORALITA’FOSSE PREROGATIVA DI UN DETERMINATO PARTITO.
MA FATEMI IL PIACERE!
NE DOVRA’ PASSARE DI ACQUA SOTTO I PONTI PER RIBALTARE IL DATO TENDENZIALE CHE FOTOGRAFA LA NOSTRA ITALIA COME UN PAESE DI CORROTTI E DI MAFIOSI.
ALTERNATIVE A QUESTO DISASTRO ?
EMIGRARE o MORIRE

L'EMIGRANTE 12.11.06 20:08| 
 |
Rispondi al commento

Gli eletti alle Assemblee Regionali godono in linea di massima degli stessi privilegi di deputati e senatori, quindi lo scandalo è di dimensioni molto nolto maggiori. A tutto ciò si debbono aggiungere tutti i benefit di cui sono destinatari (tra ufficiali, ufficiosi e scandalosamente pretesi), sia i "nazionali" che i "regionali". Il periodo di mandato dorebbe essere utile ai fini pensionistici ma NON dovrebbe dare automaticamente diritto ad una pensione allo scadere dei trenta mesi! Agli italiani non bastano 30 anni di lavoro per per aver diritto ad una (per la stragrande maggioranza) misera pensione!!! L'ennesima vergogna italiana. Scandalosi sono anche gli stipendi che percepiscono i dipendenti delle assemblee regionali (specie di alcune regioni, leggasi: Sicilia ma le altre non credo siano da meno!). Vergogna e ancora vergogna!!!

nick c 12.11.06 19:38| 
 |
Rispondi al commento

Salve a tutti ...
Ho letto molti messaggi e vorrei dire anche la mia ... E' ora di smetterla di piangersi adddosso ... La colpa è nostra che abbiamo mandato al governo gente incapace ( destra o sinista non fa nessuna dieerenza ) ... Io non sono ferrato in legge, ma se esistesse il modo ( es. referendum ) per poter abrogare questa legge con una iniziativa popolare io mi occuperei personalmente, molto volentieri, di raccogliere le firme a Reggio Emilia e provincia ... E badate bene che non stò scherzando ... Come ha già detto qualcuno, anch'io mi sono rotto il c...o ...

Stefano Guidettti 12.11.06 19:27| 
 |
Rispondi al commento

L'ennesima vergogna italiana. La gente povera e onesta deve rompersi una parte ben precisa del proprio corpo per campare, e questi pagliacci che in Parlamento fanno le risse, si insultano e sono ignoranti patentati invece dopo 2anni e mezzo possono grattarsi le palle comodamente in poltrona e pagati da noi. C'è solo una cosa da fare: un mega sciopero nazionale con occupazione pacifica di Roma fino a quando non cambiano queste leggi vergognese (preciso che non sono comunista)

Vincenzo Luca Borzì 12.11.06 19:07| 
 |
Rispondi al commento

Sarebbe una grande cosa (solo due legislature e poi a casa) , ma non del tutto sufficiente.
Bisognerebbe anche rendere obbligatorio (cioè marcare il cartellino come tutti i dipendenti del mondo) la presenza in parlamento per tutte le discussioni e votazioni delle leggi, perchè mi sembra che solamente per le leggi che "loro" reputano importanti sono presenti tutti quanti altrimenti campa cavallo...che vanno in parlamento,morale è come se io prendessi lo stipendio nell'azienda dove lavoro non presentandomi in ufficio ma andando al mercato.

Mauro Bettarel 12.11.06 19:04| 
 |
Rispondi al commento

Ma che dire... soltanto una cosetta.. io con 900 € al mese, 20 gg di ferie, tredicesima e nessun'altra mensilità aggiuntiva, nessun premio, nessuna regalia, cerco di arrivare a fine mese, mi piacerebbe che tutti e dico TUTTI i parlamentari provassero la vita che io sto facendo da sempre almeno per 6 mesi.
E aggiungiamo che nemmeno posso andare in pensione per ora anche se a breve avrò 55 anni.. ma non basterà.. lamentele inutili.. ma aggiungiamo una voce al coro.

Luisa Granuzzo 12.11.06 19:02| 
 |
Rispondi al commento

Caro Crillo spiegami che dobbiamo fare se una raccolta di firme Nel BLOG o cosa, per iniziare questa iniziativa,o se qualcuno lo sa gia che lo scrivi.

paolo.T 12.11.06 18:51| 
 |
Rispondi al commento

Apriamo i Tavoliu e facciamo un referendum subito.
Azione!!!!!!!!

viva pulcinella 12.11.06 18:51| 
 |
Rispondi al commento

Medioevo prossimo venturo.
Non riusciamo proprio ad esprimere una classe politica credibile. Gli "eletti" si autoriproducono e navigano a vista, seguendo la direzione del proprio naso! E noi dietro, a spingerli, tenuti per le orecchie!
La storia si ripeterà. Un governo impostoci direttamente dall'Europa sarà la nostra ultima umiliazione. La misura è colma. Da noi anche il voto sarebbe inutile...

Dove si firma??

secondo roviello 12.11.06 18:47| 
 |
Rispondi al commento

ti prego facci sognare!!!
impossibile che diventi realta'!!
facci firmare e rispediamoli a lavorare che sarebbe ora.
suggerirei inoltre di far togliere anche tutti i privilegi ingiustificati non solo ai politici ma anche ai fotocopiatori (scusate commessi) dei ministeri.

alberto pasianotto 12.11.06 18:46| 
 |
Rispondi al commento

Sottoscrivo in pieno e spero di vedere in giro gazebi per la raccolta di firme.

Approfitto per ricordare la bellissima puntata di Report "ROBA NOSTRA" di domenica scorsa:

http://www.report.rai.it/R2_popup_articolofoglia/0,7246,243%255E1068942,00.html

...era dedicata al Ministro della Giustizia Clemente Mastella, e al Ministro dell'economia Tommaso Padoa-Schioppa: un esempio?

È il 6 ottobre del 1993: vengono sequestrati dalla magistratura italiana 621 milioni di lire da un conto svizzero e trasferiti sul conto corrente della BNL del tribunale di Milano. Primo Greganti, titolare di quel conto, viene accusato di aver ricevuto quei soldi per conto della segreteria nazionale del Pci. Era la tangente pagata dalla Ferruzzi per ottenere gli appalti ENEL, estesa anche alla DC e al PSI. I tre gradi di giudizio lo hanno confermato. Allora perché quei soldi, oggi tradotti in 390 mila euro, si trovano ancora sul conto della banca?

Bah, vedere per credere. Basterebbero 200 burocrati assunti co.co.co. dalla Pubblica Amministrazione come "ESECUTORI RECUPERO CREDITI"...E NON SERVIREBBERO FINANZIARIE!!!

Davide Chemin 12.11.06 18:44| 
 |
Rispondi al commento

Si salvi chi può......siamo gestiti dai soliti personaggi e penso che nulla potrà salvarci, ci lamentiamo ma continuamo ad andare avanti,MI DISPIACE MA NON CREDO PIU A NIENTE SE NON A ME STESSO E NON MI FIDO PIU DI NESSUNO E NON MI DISPIACE AFFATTO.

Roberto Tomassini 12.11.06 18:40| 
 |
Rispondi al commento

Ridurre a due legislature l'eleggibilità sembra una saggia soluzione. Credo occorra - visto lo "stipendio"- impedire all'"eletto" ( in tutti i sensi) di svolgere attività professionale durante il mandato.E' giusto vedere parlamentari passare più tempo a svolgere lavori vari-avvocato, professore ecc.- invece di stare in parlamento? Il lavoratore, se non si presenta,non percepisce né stipendio, né salario.

Enzo Paoli 12.11.06 18:38| 
 |
Rispondi al commento

ma noooooo, non è possibile! questa proprio mi mancava nella collezione......
ma veramente?????

tom flow 12.11.06 18:21| 
 |
Rispondi al commento

MA BASTA porca cavola... ma è mai possibile che siamo in miseria e foraggiamo sta masnada di delinquenti attaccati allo scranno?

Ma scherziamo o cosa?

Andrea de Vercellis 12.11.06 18:15| 
 |
Rispondi al commento

Per favore, mantenete attivo questo post. Non lasciamolo nel dimenticatoio. Attiviamoci e in fretta. Io sicuramente farò girare l'iniziativa a tutti i miei conoscenti.
Non aspetto altro che firmare.

Katia Chiocchi 12.11.06 18:12| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe, voglio firmare contro questi politici che vogliono lacrime e sangue da noi, dai co.co.co. dai precari dai pensionati ......., siamo stanchi di sentirli, di vederli.Io sono pendolare e spesso arrivo tardi al lavoro perchè per colpa loro dobbiamo pagare noi????? Perchè non ci indennizzano del tempo che ci fanno perdere nel lavoro e nella vita?????

Sergio prezioso 12.11.06 18:10| 
 |
Rispondi al commento

RIASSUNTO SOLO PER I 30-40-50ENNI:

1. I NOSTRI DIPENDENTI DEL CAXXO TOLGONO IL TFR, LO SOTITUISCONO A SCELTA NOSTRA(!!!!!!!!) CON IL DIROTTAMENTO (MA SI CHIAMA FURTO) DEI NOSTRI SOLDI O SU UN FONDO PENSIONE PRIVATO O ALL'AZIENDA NOSTRA DATRICE DI LAVORO CHE POTRA' COSI' RINNOVARE I MACCHINARI (COMEEEEEEEEEEE? CON I SOLDI NOSTRI???), SE UN 30-40...ENNE VERRA' LICENZIATO DAL 2007 IN POI E AVRA' MATURATO UNA LIQUIDAZIONE DICIAMO DI 3000 EURO SI SENTIRA' RISPONDERE "MI DISPIACE, LA LEGGE E' CAMBIATA, VUOI LASCIARE I SOLDI IN AZIENDA O LI VUOI SU UN FONDO PENSIONISTICO PRIVATO? SCEGLI PURE CON CALMA!", MA IO LI VOGLIO SUBITO, SONO MIEI, POTREI AVERNE BISOGNO PER QUALSIASI MOTIVO, COME CAZZO SI FA? CON CHE FACCIA SI FA UNA LEGGE DEL GENERE?

2. I NOSTRI DIPENDENTI VANNO IN PENSIONE DOPO 30 MESI, 3 ANNI, CON LA "MINIMA", 3500 EURO! LADRI, LADRI E ANCORA LADRI, MI FATE SCHIFO! COL CAZZO CHE TORNERO' A VOTARE, PER NESSUNO! SIETE TUTTI UGUALI, I SOLDI NON BASTANO? VOI MAI UN SACRIFICIO, I GIOVANI SONo LI' APPOSTA PER ESSERE SPEMUTI CON IL PRECARIATO E POI SCARICATI CRIMINALIZZATI O BEATIFICATI A VOSTRO PIACIMENTO! VERGOGNA!!!

stefano fiocchi 12.11.06 18:07| 
 |
Rispondi al commento

dove si firma?

lui la plume 12.11.06 17:46|