Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Stupri rimborsati

  • 1226


Brescia_rimborso_stupri.jpg

Tutto ha un prezzo e per fortuna che c'è chi pensa al rimborso. Il Comune di Brescia, come esposto nella lettera di una sua cittadina, è avanti. Ha stabilito un vero prezziario dei furti e degli atti di violenza. Lo stupro di una ventenne vale 260 €. Dopo i sessant'anni va già meglio, si portano a casa 310€. Per le struprate anziane un po' indigenti, con reddito fino a 15.000€, ben 360€. Lo stupro di gruppo o singolo non fa invece differenza. E questa, va detto, è una vera ingiustizia.

"Che bella Brescia di notte! Sembra un'altra città. Una città mediterranea. Araba, precisamente. Ma può anche sembrare una città del misterioso oriente. Cinese, ad esempio. O pakistana. O indiana, perché no! Dipende dalla zona in cui arrivi. Il centro storico è diviso a spicchi. Come un'arancia. E' diviso a quartieri. Come New York. E' controllata da piccole mafie e giri di malavita, che cominciano a guerreggiare tra loro e a fare i primi morti, nell'omertà generale e nell'indifferenza delle forze dell'ordine. Come Napoli. Ogni area ha la sua lingua, i suoi negozi, i suoi abitanti. Le vie si sono svuotate di negozi e di boutique. Qualcuno ha tentato di resistere, ma dopo un po' ti passa la poesia. E poi è arrivato un grande guru: un assessore all'ecologia che sognava una città pedonale in stretta intesa con un sindaco affamato di contravvenzioni per far quadrare i conti dei mille interventi nella rete stradale urbana e ha posizionato telecamere che impediscano l'accesso al centro storico alle automobili. Risultato: il deserto dei tartari. O, meglio, dei barbari: la città è talmente multietnica che non c'è più nessun bresciano. E per i vicoli della città vecchia spadroneggiano e vivacchiano tuttofare di ogni genere e perdigiorno dal passo svelto e dalle intenzioni poco intuibili. Ma che non promettono nulla di buono. Succede di tutto, nei vicoletti della città. Tanto che il nostro generoso comune ha deciso di attuare serie ed efficaci misure per porre rimedio a una situazione che ormai non è grave: è tragica. Quello che allego è un volantino prelevato al comando dei vigili del centro di Brescia. Io sono sola e abito in centro, al limite del quartiere pericoloso. Da quando sono state attivate le telecamere nessuno mi può più accompagnare fin sotto casa in automobile. Al di là dei problemi logistici di una vita quotidiana come tante, ogni giorno e ad ogni ora io corro seri rischi per la mia incolumità. Ai vigili che, con savoir faire, mi propongono un rimborso lordo di 260,00€ se qualcuno mi accoltella o mi violenta, mi sono permessa di fare una domanda. Perché non attivate un servizio di pattuglie a piedi, magari munite di cicalino e con un numero verde che io possa contattare per farmi scortare fino a casa in caso di pericolo? La risposta è stata sorprendente: non siamo tenuti a farlo. Però puoi chiedere in Questura. Così una sera in cui è tardi, piove e le uniche facce in giro sono davvero da film di Scorsese, suono in Questura. E la risposta è di nuovo sorprendente: non siamo tenuti a farlo. Allora chiedo all'assessore che ormai è un mito in questa città. Domando: perché non realizzate un servizio di parcheggi rosa, di scorte, di pattuglie a piedi per i residenti del centro? La risposta non mi sorprende più: non siamo tenuti a farlo. '... e i bresciani?' vi chiederete.Beh, siamo la città col numero più elevato di automezzi in Europa. Ci sarà pure un motivo, no?". Nadia B.

26 Nov 2006, 17:57 | Scrivi | Commenti (1226) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

  • 1226

| La Settimana | Trackback (5)

Commenti

 

Aiuto finanziario
Innanzitutto ve li consiglierei di diffidare delle offerte sul netto e gli avvisi. Poiché più del 90% di quest'avvisi sono ladri.
Al giorno d'oggi ci sono sempre più frodi. Volevo prendere in prestito denaro, dopo avere inviato un avviso, ogni giorni io ricevono più di 25 messaggi. Ed eliminavo il loro messaggio ma un giorno sono caduto su signor francese, mi ha fatto un prestito di 65000 euro ad un tasso di 3% e lo ho rimborsato rispettando i termini.
Allora se avete bisogno di un prestito necessità di credito personale per realizzare i vostri progetti o rimborsare i vostri debiti e le vostre banche rifiutano di concedervi un prestito, non esitate a contattarlo. Per favore parlate ad essa e stringete soddisfa, ma attenzione a voi che non rimborsa i prestiti.
Ecco il suo indirizzo e-mail: iserphilippe4@gmail.com

focez claudia Commentatore certificato 01.11.16 13:31| 
 |
Rispondi al commento

Quando ho visto il volantino lo pensavo una bella idea. A me non è mai capitato nulla (sono un ragazzo di stazza piuttosto elevata) ma già mi basta pensare a qualcuna che conosco che qualcuna che sia stata derubata la trovo). Non era la soluzione al problema, ma almeno in caso di scippo potevi avere un rimborso. Ma di certo non pensavo si applicasse anche agli stupri. Bella Brescia eh?

Patrick, bresciano di e da 22 anni

Patrick Tomasoni Commentatore certificato 08.05.08 13:56| 
 |
Rispondi al commento

Bologna NO! AL PRESIDISubject: [Arcilesbica] I: Comunicato stampa: O DEGLIAMICI DEGLI STUPRATORI

da inoltrare il più possibile (sopratutto tra bologna e provincia) grazie.
fuoricampo

NO!

AL “PRESIDIO DEGLI AMICI DEGLI STUPRATORI”

VIENI ANCHE TU!

Invitiamo le donne e le lesbiche martedì 18 settembre alle 10 davanti al Tribunale di Bologna in Piazza Trento Trieste 3 perché non si ripetano gli applausi agli stupratori Francesco Liori e Federico Fildani, come è già successo alla prima udienza.

Anche se la violenza contro le donne non si risolve nelle aule dei tribunali, siamo fortemente preoccupate per questa nuova modalità che vede addirittura lo schieramento esplicito e eclatante in sostegno degli stupratori. Ne sono esempio gli avvenimenti di Montalto di Castro dove il sindaco Salvatore Carai ha fatto stanziare alla giunta la somma di 40.000 € per le spese legali di otto stupratori (stupro di branco su una minorenne) e il tentativo a Cagliari di raccogliere, organizzando un concerto, fondi per le spese degli stupratori della Cirenaica, che compariranno all’udienza preliminare di martedì 18 settembre.

SPEZZIAMO LA COMPLICITA’ DI CHI SOSTIENE GLI STUPRATORI.

CREIAMO SOLIDARIETA’ TRA DONNE E PARTECIPIAMO AL PRESIDIO

UNA DONNA CHE DENUNCIA HA CORAGGIO:

SOSTENIAMO LA SUA FORZA !!

Quelle che non ci stanno

maria grazia 13.09.07 12:56| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Vogliamo fare gli americani....sorry...gli statunitensi e ci stiamo avvicinando, di che vi meravigliate? della discriminazione di età o il tipo di stupro? Lo stupro è un atto vergognosamente criminale che sia di gruppo, che di una sola persona, che su una minorenne, che su una persona di una certa età, che sulla moglie o il marito o una donna che ha gia avuto rapporti, è raccapricciante in ogni modo, e non è solo la differenza che deve far pensare, ma che si rischia ad essere come gli Stati Uniti, una moglie una mattina si alza incazzata, chiamerà il 113 e ti sbatterà in galera, ha risolto il problema degli alimenti....questo è grave

Katia Anedda 15.08.07 18:49| 
 |
Rispondi al commento

volevo commentare questa decisione di rimborsare gli stupri con un grido di indignazione enorme. Addirittura classificano le persone in base all'età. che schifo.
S.

Silvia Candelaresi 10.08.07 18:58| 
 |
Rispondi al commento

Questo è il commento quasi disperato di un ragazzo di Colleferro(RM) che negli ultimi anni ha visto andare via per sempre parenti ed amici per malattie tumorali che potrebbero essere collegate all'implementazione di termovalizzatori che hanno ulteriormente aggravato una situazione ecologica già disastrosa. Mi sono rotto il cazzo di subire, vorrei spendere la mia energia per poter cambiare qualcosa, vorrei provarci, chiedo il supporto per poter creare un movimento a Colleferro che possa coinvolgere persone sull'argomento. Help

Fabio Lucente 12.07.07 17:03| 
 |
Rispondi al commento

Seguo mio figlio, un Vs/sostenitore, perchè leggo delle discariche e paradossalmente qualcuno dice che una discarica a piazza Venezia non scandalizzerebbe nessuno, ebbene non a piazza Venezia ma a Cinecittà, si proprio Cinecittà avete presente gli studi cinematografici? ebbene alle spalle degli stabilimenti c'è una discarica ossia alla richiesta ti dicono che non è una discarica ma il deposito dei mezzi che trasportano i rifiuti, si sono dimenticati di specificare se questi mezzi sono vuoti o pieni (sono pieni!) e i rumori che si sentono (di notte in particolare) per lo svuotamento o il carico sono dovuti alla raccolta di materiale da riciclare. Evviva siamo in pieno centro abitato e non so di che materiale da riciclare si tratti, non faccio ipotesi, ai posteri l'ardua verifica. E tutto ciò non scandalizza nessuno anche se al municipio c'è un assessore all'ambiente, verde?????? Qui intanto la gente si ammala di tumore, normale, vero? Ieri sera ho ascoltato la trasmissione di Santoro sul fiume Po. Ha ragione a denunciare l'inqualificabile stato in cui si trova ma nel bellissimo agro romano non si sta meglio. I vari fossi fatti per bonificare sono delle discariche a cielo aperto e che cosa hanno fatto i comuni ne hanno proibito l'uso... anche per irrigare i campi. Perchè qualcuno non controlla le putride fetide acque del Fosso Leschione alle porte di Aprilia? C'è un odore di fogna che non permette di sostare nelle sue vicinanze a meno che non si riesca a stare senza respirare perchè proibire di usare quell'acqua è il minimo ma si può proibire anche di respirare? Ciao a tutti Graziella

Graziella Ratti 22.06.07 12:16| 
 |
Rispondi al commento

Penso che il vero problema non siano le migrazioni dei popoli perchè ciò è sempre avvenuto nella storia dell'uomo.Piuttosto bisogna cercare di adottare principi non di semplice tolleranza passiva,ma di cooperazione interculturale,per vivere insieme senza falsi scontri etnici e religiosi.
L'italia dovrebbe essere libera,ma libera dai leghisti e purtroppo a Brescia sono molti(in provincia non ne parliamo)
Un saluto a tutti i popoli e a tutti i migranti

Davide vitacca 13.04.07 11:03| 
 |
Rispondi al commento

Analizzando...
Ho assistito allo spettacolo di Grillo a Roma dove ha parlato di questa "particolare iniziativa" bresciana ed ho ascoltato i commenti dei presenti..ebbene..quando le persone si schifano x determinate situazioni sembra scattare in loro un "reset".La vicenda viene ignorata e si passa oltre.Allora chiediamoci il perchè..Da "addetto ai lavori" ho "vangato nella c.." ke riempie le Istituzioni,il mondo imprenditoriale ke crea "nero" ed investe in contraffazione, speculazione piuttosto ke droga. Ho rimestato nel piccolo spaccio e microcriminalità al Sud cm al Nord.Ho capito così ke quest'ultimi nn sono altro ke il risultato "negativo" delle "bravate" dei primi; figli di famiglie benestanti ma abbandonati a se stessi e di gente ke nn ha nulla e nn ha forza e motivazioni x reagire.Li condanniamo? Noi tutti,gente comune,ci guardiamo attorno e siamo impotenti..diventiamo egoisti..lo Stato(entità astratta controllata da molta gente corrotta)..La magistratura(peggio mi sento)..Provate a mettere le mani su qlc.intoccabile..se lo fa un poliziotto lo mettono in ufficio o trasferiscono..Denunciarli? Nn gli fanno nulla..Quando puoi "pagare" ti succede poco..Un Pubblico Ministero di quelli con le p..mi disse.."se rubassi 3mil. di euro e dopo qlc. mese mi presentassi da un giudice dicendo di essere pentito e restituissi 1mil. di euro, mi farei qlc. mese dentro e poi..la bella vita".Credete nn sia sufficente il nr. dei poliziotti in Italia?Cazzate..basterebbe "stanare" gli imboscati e smettere di tagliar fondi.Ma ci sono luoghi e persone dove e su cui si può ed altri no.Alla fine della fiera?"Ke il Comune aumenti le tariffe di rimborso".Se nn si riesce a far pulizia in casa propria figuriamoci fuori..a proposito, lo sapevate ke i vertici delle Forze dell'Ordine sono nominati dal Governo?..Quindi il Paese segue l'andamento impresso dal momento o movimento politico.Quando in Puglia lo Stato ha deciso di fermare il contrabbando di sigarette son bastati pochi mesi..ITALIANI!

matteo gero 05.04.07 12:50| 
 |
Rispondi al commento

...E' allucinante! ma in che mondo stiamo "vivendo"? non c'è più rispetto per niente e nessuno. -Dai abusate del ns corpo tanto ci pagano- questo è il messaggio. Società crudele!

saveria manzo 04.04.07 09:33| 
 |
Rispondi al commento

ok, questo è davvero troppo per me. Sembra di entrare nella ana del bianconiglio, qunado si visita questo blog. Più che il paese della meraviglie, però, questo è il paese delle assurdità.
Anche se, in effetti, lo era anche quello di Alice. Ma forse preferivo la regina di cuori.

Anna Catellani 03.03.07 15:21| 
 |
Rispondi al commento

sconcertanre...è la prima cosa ke mipassa x la testa...cercavo una poesia su giiglee mi sono ritrovata questo link...meglio così..leggo ke è stato pubblicatoquasi 2 mesi fa, ma il suo clamore è attuale...sono una 22enne, napoletana per giunta, e certe notizie nn dovrebbero scompormi +di tanto, ma è osceno pensare ad un tariffario post danno...vorrei metterela figlia del sindaco nei panni della testimone...e kissà se nn sono in grado...mi sto laureando x diventare assistente sociale, e penso a quaanto amore ed impegno ci stoimpiegandox risolvere magari un traumada violenza sessuale... ma ke stupida, 260 euro sono una metodologia ottimale...l'unico consiglio ke posso dare è aumentare le quote rosa...ma forsenn basta...vanno cambiati i cervelli

anna masucci 23.02.07 00:30| 
 |
Rispondi al commento

prova ... prova... sss...prova... uno... prova

vediamo se questo lo levate.
(vedi, questo post è assolutamente inutile, andrebbe levato - con mio grande sollievo - ma lo lascerai qui come a testimonianza di assoluta libertà di espressione)

All'opera il censore, così a caso, zacchete qua e zacchete la.
Almeno tagliassi i post offensivi o aggressivi ... no macchè.
Oppure scrivo io cose offensive senza accorgermene?

Ma che sei, kierkegaard?
Taglia, e non se ne parli più

Elena Coch 15.01.07 01:16| 
 |
Rispondi al commento


Guerra ! Ai nemici della mia terra .....

Sento il richiamo della mia patria , sento il richiamo del mio passato , non posso lasciare che muoia la mia CITTA'.

L'orda barbarica che oggi ci invade non leverà mai la nostra bandiera dall'ultima frontiera della civiltà .......

Quando sentite le note di questa canzone .....siamo noi : L'ULTIMA FRONTIERA ! FORZA NUOVA BRESCIA

ETTORE MUTI 09.01.07 20:01| 
 |
Rispondi al commento

BRESCIA NON ERA LA LEONESSA D'ITALIA .... E ALLORA
TERMINATOR

giuseppe argento 31.12.06 16:14| 
 |
Rispondi al commento

Ahimè... Ricordo Brescia di 15 anni fa, quando io ragazzino partivo dalla valle con il mio motociclo alla ricerca, con tuttocittà in tasca, del tal negozio di videogiochi.
Ricordo Brescia nel periodo di "transito", quando neopatentato accompagnavo un amico alla stazione ferroviaria tutte le domeniche, dopo un pomeriggio passato nelle vie del centro... ad ogni angolo un omino di origini non precisate (probabilmente marocchino) chiamava la tua attenzione per venderti il fumo.
Eravamo nella seconda metà degli anni '90... c'erano più "alieni" in due metri quadrati che in tutte le puntate di StarTrek.
Recentemente ho portato mia moglie per le vie della mia amata città, che di sera è sempre più bella.
Devo aver camminato al suo fianco per circa 200 metri. Siamo letteralmente scappati.
Insostenibile il livello di degrado socio-ambientale.
Io non sono razzista, non lo sono mai stato e mi fa schifo l'idea che nel 2006 (2007 tra poco) possano ancora esistere ideologie del genere.
Ma la decadenza della città è lampante, inevitabile, inguardabile.
Non volgio sindacare sulla radice della causa che sta a monte del problema.
Do solo il mio sdegno verso questo listino prezzi, che abbassa il valore delle nostre donne ad un fermacarte di plastica.
Provvedimento inutile, paradossale, ridicolo... siamo ad un passo sulla nascita di specifiche assicurazioni personali...
Indennizare una violenza non risolve la violenza.
Se si vuole togliere la muffa da un muro non basta la vernice, bisogna prima pulire.

Brescia non è più Brescia. Ero troppo giovane per fare qualcosa. Ora è troppo tardi.

Nicola P. Commentatore certificato 28.12.06 16:04| 
 |
Rispondi al commento

Ahimè... Ricordo Brescia di 15 anni fa, quando io ragazzino partivo dalla valle con il mio motociclo alla ricerca, con tuttocittà in tasca, del tal negozio di videogiochi.
Ricordo Brescia nel periodo di "transito", quando neopatentato accompagnavo un amico alla stazione ferroviaria tutte le domeniche, dopo un pomeriggio passato nelle vie del centro... ad ogni angolo un omino di origini non precisate (probabilmente marocchino) chiamava la tua attenzione per venderti il fumo.
Eravamo nella seconda metà degli anni '90... c'erano più "alieni" in due metri quadrati che in tutte le puntate di StarTrek.
Recentemente ho portato mia moglie per le vie della mia amata città, che di sera è sempre più bella.
Devo aver camminato al suo fianco per circa 200 metri. Siamo letteralmente scappati.
Insostenibile il livello di degrado socio-ambientale.
Io non sono razzista, non lo sono mai stato e mi fa schifo l'idea che nel 2006 (2007 tra poco) possano ancora esistere ideologie del genere.
Ma la decadenza della città è lampante, inevitabile, inguardabile.
Non volgio sindacare sulla radice della causa che sta a monte del problema.
Do solo il mio sdegno verso questo listino prezzi, che abbassa il valore delle nostre donne ad un fermacarte di plastica.
Provvedimento inutile, paradossale, ridicolo... siamo ad un passo sulla nascita di specifiche assicurazioni personali...
Indennizare una violenza non risolve la violenza.
Se si vuole togliere la muffa da un muro non basta la vernice, bisogna prima pulire.

Brescia non è più Brescia. Ero troppo giovane per fare qualcosa. Ora è troppo tardi.

Nicola P. Commentatore certificato 28.12.06 16:02| 
 |
Rispondi al commento

Con la scusa del razzismo e della laicità il nord Italia sta sprofondando. Appena qualcuno solleva la questione viene settacciato di razzismo (vedi la Lega Nord). Vi racconto una storia successa in quel di Como...un trio di extracomunitari entra in un bar del centro è "chiedono" alla barista: "Puttana fammi un caffè!", senonchè il marito sentendo ciò, li allontana dal locale. Risultato: è stato denunciato per "istigazione all'odio raziale", con grande rilievo della stampa locale sull'intolerabile tema del razzismo.
Con la scusa del razzismo, diventano intoccabili, e con quella della laicità ci dominano...del resto è famoso quel motto "con le vostre leggi vi conquisteremo, con le nostre vi domineremo". Purtroppo succede che gli "extraxomunitari" onesti, pagano per certa gente.
Certo che i politici non si preoccupano, del resto neanche io mi preoccuperei se io e la mia famiglia girassimo con la scorta.
NORD è ORA DI SVEGLIARSI!!!Dobbiamo imparare dal SUD dove non si fanno chiacchere, ma i fatti...e soprattutto sono molto uniti.
RAZZISTI NON SI NASCE, IN ITALIA LO SI DIVENTA!!!!
Infine bisogna farla finita che ad ogni strupro, il politico di turno afferma: "ma lo sapete che le violenze sessuali per l'80% sono fatte in ambito famigliare, quindi non è colpa degli extracomunitari".
NON PORTATECI AL PUNTO DI FARCI GIUSTIZIA DA SOLI!!!!!
...e poi volete chiudere i CTP...prima troviamo una soluzione adeguata poi si vedrà...COMPAGNI SVEGLIA!!!!

Carlo Foglieni 14.12.06 18:49| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Io sono un frequentatore di Brescia occasionale, ma ogni volta che ci vado citta mi stupisco di come sia diventata cosi' multietnica e colorita che a stento vedo gente bresciana camminare con il sorriso della sicurezza nella propria citta', anzi camminano con sguardi impauriti e diffidenti. Brescia e' diventata un vero e proprio insediamento straniero in terra italica, mi spiace constatare che sono ben poche le persone che se ne siano resi conto ed invito chi abbia dei dubbi, prima di giudicare senza avere conoscenza, a passeggiare a piedi per una giornata all'interno della citta, fino a notte fonda e poi venga a dire le proprie esperienze viste, sempre ammesso che faccia ritorno a casa in salute, io faccio la guardia giurata e difficilmante ho paura delle persone, ma la realta' di brescia e' veramente fuori controllo anche da parte delle istituzioni, ho visto anche io stranieri fare gesti osceni alle bambine, sputare in segno di sprezzo davanti a chi passa e provocare con gesti e atteggiamenti le persone "infedeli"( per inciso, io non sono stato zitto e cieco davanti a queste cose ).Ragazzi, non e' razzismo il nostro se cominciamo a difendere le nostre tradizioni e la nostra cultura da chi la disprezza, e un consiglio ai bresciani: SVEGLIATEVI!!!!! Cominciate a far emergere la situazione in cui vivete, non siate cosi' timorosi!!!

Beppe bolognese 11.12.06 18:39| 
 |
Rispondi al commento

MA SIETE TUTTI IMPAZZITI????????
non fate altro che dire che la povera Nadia ha torto!!! qualcuno si è mai fatto un giro per brescia? bhè, io sono bresciana e persino i miei amici che non sono della città (ma di bologna) dicono che è una vergona e che i bresciani sono delle pappe molli che si mettono a novanta per gli extracomunitari. Hanno tutti paura di reagire alle loro angherie: non li avete mai visti sbavare dietro alle bambine di 10 anni? sputare per terra? dire volgarità alle ragazze del liceo? palpare sull'autobus? E NESSUNO DICE NIENTE ANZI VOI TUTTI BRESCIANI STATE A GUARDARE SBEFFEGGIANDO CHI DIFENDE I PROPRI DIRITTI! siete tutti un branco di conigli che si nasconde dietro il velo della multietnicità.
essere multietnici vuol dire ospitare e valorizzare culture diverse dalla nostra (gesto molto ben accetto) non prendere e buttare nel cesso la nostra civiltà, realizzata dopo anni e anni di lotte del femminismo e di democrazia.
per rispondere a voi tutti sul tema di Nadia: perchè mai dovrebbe essere lei a preoccuparsi di come tornare a casa? non si fa prima a prendere tutti i delinquenti del centro e dare una bella ripulita? io sono nella stessa situazione: mi faccio accompagnare perchè ho paura e per questo dovrei vergognarmi? e in ogni caso: come fanno a portare a casa Nadia? dove lasciano la macchina visto che se la lasci in zona san faustino come minimo te la trovi aperta e sfasciata? e grazie al nostro bel sindaco che non ha lasciato nemmeno un posto per le auto in centro (fai prima a lasciarla a casa delle volte...)
e chi ha detto che ci sono gli autobus? grandissima cavolata: il servizio teoricamente è fino alle 23 ma non è vero, dopo le 19 non passa un cane oppure una ogni 60/80 minuti e le ragazze non possono stare da sole al buio ad aspettare una filovia che probabilmente non passerà.
Riflettete prima di parlare e fatevi un giro nal "califfato di Brescia"...


firmato "una che non ha paura di parlare e difendere i propri diritti"

Claudia Pedrazzini 09.12.06 18:17| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

ma allora non ol'avete capito????
il comune di Brescia lo ha fatto, così i delinquenti si organizzano...
anzichè scippare
anzichè violentare

I DELINQUENTI

SI FANNO SCIPPARE E VIOLENTARE... LOROOOOOOOOO

chassio chassiopea 09.12.06 11:22| 
 |
Rispondi al commento

Come bresciano devo dare ragione sia a Nadia che a Elena: è vero che moltitudini di immigrati cercano di integrarsi e vivere onestamente come, purtroppo, è vero che moltitudini di immigrati se ne fregano dell' integrazione e della legalità, vivono di espedienti e di malaffare; queste sono due verità assolute, non perchè lo dico io ma perchè sono sotto gli occhi di tutti. Ora, la nostra bella ( bella...) città ha la fortuna di avere un sindaco che negli ultimi anni ha lavorato per darle un' immagine nuova, pulita, elegante; al contempo Brescia ha la sfortuna di avere un sindaco che pensa solo alla facciata e se ne frega di altre cosuccie come la legalità. Bene, le mie due concittadine si ricorderanno sicuramente di un fatto di cronaca di qualche tempo fa: un comitato di cittadini residenti nel centro storico, un coraggioso comitato che solo con le proprie forze è riuscito a far arrestare alcuni spacciatori. Li riprendevano con le telecamere, pubblicavano i loro numeri di telefono su volantini eccetera. Questo è emblematico, ma per par condicio parliamo ora del fatto che sono DECENNI che Brescia è sede del più grande sballo collettivo della Lombardia: la festa di Radio Onda d' Urto. Chi vive a Brescia lo sa... è una vergogna sotto gli occhi di tutti e nessuno muove un dito; è sotto gli occhi di tutti, non sanno più dove metterli, li spostano quasi ogni anno. Con questo non è che li possano o li debbano arrestare tutti, ma da qui a permettergli una cosa del genere, per non parlare delle polemiche ogni volta... ma il nostro caro dott. Corsini è evidentemente sordo da un orecchio, ci sente solo quando parlano dei miliardi che tira su l' ASM, questo, amici, è sotto gli occhi di tutti.

Maurizio Berta 07.12.06 20:39| 
 |
Rispondi al commento

Ebbene si, Brescia è una cittadina multietnica! E' l'unico pensiero scritto da questa bresciana che condivido. Evidentemente la ragazza in questione se ne guarda fin troppo bene dal girare nelle viuzze del centro storico. Io ci vivo da 15 anni e le cose sono si mutate, ma mi sembra eccessiva la sua presa di posizione. Personalmente amo Brescia e i suoi abitanti di qualsiasi razza e colore essi siano e credo che solo con questo pensiero positivo si possa vivere bene, OVUNQUE! Per quanto riguarda il volantino non l'ho mai visto prima d'ora. Chiunque rimarrebbe basito nel leggere questa propaganda allo stupro, ma evidentemente è la giunta di Brescia a non avere buonsenso e non gli extracomunitari che vivono civilmente la nostra città!

elena caparini 05.12.06 21:22| 
 |
Rispondi al commento

ATTENZIONE: Nuove strategie di marketing di Telecom Italia

Verso metà ottobre sono stato contattato da Telecom (ho scoperto poi che si trattava in realtà di un CallCenter esterno a cui Telecom aveva affidato il compito di piazzare l'offerta Alice Flat) con il pretesto di propormi un'offerta riservata ai clienti Alice Free, in cui mi veniva concesso un periodo di prova di due mesi trascorsi i quali avrei potuto decidere se mantenere il nuovo servizio o ritornare al precedente. Per inciso Alice Free è una connessione Internet ADSL a 800Kbit a 2€/ora, mentre Alice Flat viaggia a 2Mbit con un canone fisso di circa 20€/mese senza limiti di traffico
Ho accettato la proposta, mi hanno fatto registrare vocalmente l'accettazione e dopo qualche giorno avevo il mio bel collegamento a 2Mbit. Detto che non sono mai riuscito a viaggiare a più di 800Kbit, mi sono insospettito quando a fronte di una ulteriore chiamata Telecom (con medesima proposta) ho chiesto conferma della possibilità di ritornare (senza spese) al precedente servizio Alice Free. La risposta è stata che ciò non era possibile e che il servizio Alice Flat era vincolato per un anno!!! Ho quindi preso conoscienza della nuova strategia di marketing di Telecom... il bidone.
Ho però scoperto con mia sorpresa che i contratti stipulati via Internet e/o telefono se non supportati da forma cartacea consegnata a domicilio prima o contestualmente all'attivazione del servizio, possono essere oggetto di recesso entro 3 mesi dall'attivazione... quindi sono ancora in tempo per tirare anch'io il bidone alla Telecom. Chiedo cortese supporto alla stesura del testo della raccomandata in modo da citare il regolamento specifico in modo da rimandare al mittente l'angheria subita con gli interessi.
Ringrazio chi vorrà darmni qualche suggerimento.
Ciao, Andrea

Andrea Guerrini Commentatore certificato 04.12.06 22:42| 
 |
Rispondi al commento

sono un'inguaribile ottimista...forse perchè sono ancora sotto i venticinque..
volevo segnalare a tutti i lettori che in italia esiste un uomo straordinario di nome MARIO RIGONI STERN, di cui sconoscevo nella mia profonda ignoranza l'esistenza fino a ieri, quando ha presentato da FABIO FAZIO il suo ultimo libro "stagioni"
OLTRE ad essere un reduce della Russia è un modello di vita le cui parole risultano ossigeno in un mondo di inceneritori...
SENATORE A VITA SOLO PER IL SUO SGUARDO
ieri tra le altre cose ha detto che il tempo è stato creato per essere scandito dalle stagioni è che le ore e gli orologi servono a chi il tempo lo perde...non ho mai riflettuto cosi' a lungo sulle parole di qualcuno.
LE SUE PAROLE COME LE TUE, BEPPE, VORREI SENTIRLE PIù SPESSO! QUANDO TI VEDREMO DA FAZIO?
SALUTE...E SEMPRE PIù GRINTA!

giulia calogero 04.12.06 19:44| 
 |
Rispondi al commento

non si può essere liberi così! certo che possono accompagnarti, ma poi il rischio passa all'altro...quindi il problema non è risolto ma semplicemente superato....come se non ci fosse....

MARIA ROSARIA ESPOSITO 04.12.06 14:02| 
 |
Rispondi al commento

sono napoletana e so cosa sognifica vivere costantemente nel timore di....!
come sempre accade, su tutta questa faccenda c'è il silenzio... perchè non fa notizia?
qualche anno ed anche il nord sarà ridotto come il sud....delinquere è legale da queste parti! nessuna paga, tranne le persone perbene, che pagano tutti i giorni....

mariarosaria esposito 04.12.06 13:56| 
 |
Rispondi al commento

Buongiorno,
Con la presente vorrei sapere se si sa qualcosa sul bonus bebè 2007 che il Ministro Prodi aveva promesso pari ad un importo di 2500 euro!!!!
Naturalmente so già come andrà a finire....come al solito..in Italia.
Vi ringrazio
Klaus Polzella

Klaus Polzella 04.12.06 12:07| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non capisco perchè Nadia esca con accompagnatori artolesi che non riescono ad alzare il culo dalla macchina ed accompagnarla per qualche metro (il centro di BS si attraversa in 30 minuti, quindi se abita sotto la Loggia sono max 15 min).
Forse, invece di far circolare le automobili per i vicoli medievali del centro storico (che poi ti lamenteresti per il traffico e per l'inquinamento), fai prima a conoscere qualche persona educata.
Detto questo, alcuni quartieri di BS effettivamente necessitano di riqualificazione urbana, di più esercizi commerciali e a volte di più luce.
Solo che per tenere aperti gli esercizi commerciali servono i camerieri, che spesso sono immigrati.
Come la mettiamo?

Pierluigi Dei Negri 04.12.06 10:25| 
 |
Rispondi al commento

Quanto racconta l'intervento è in parte vero, in parte esagerazioni.
E' vero che il centro è a traffico limitato, ma, da un lato io l'ho violato impunemente svariate volte, dall'altro non colgo bene cosa impedisca all'accompagnatore di Nadia di parcheggiare ai limiti della ZTL e poi accompagnarla a piedi (il diametro del centro si attraversa in 30 minuti).
Evidentemente Nadia B. ha accompagnatori molto pigri (e quindi se desidera uscire con gentlemen mi contatti). Aggiungo che a BS i mezzi pubblici funzionano fino a tarda sera.

Poi non sto a smentire il senso generale di insicurezza etc. perchè ovviamente ciascuno ha la propria valutazione di sicurezza ed insicurezza. A me pare che le strade siano sufficientemente illuminate ed affollate (il fine settimana), mentre durante la settimana c'è il deserto, ma non siamo a Barcellona, però io sono un trentenne ben piantato e palestrato, quindi ...

Servirebbero certamente più locali anche nella zona Carmine, che è quella considerata più pericolosa ed ad alto tasso di immigrazione. Bisognerebbe incentivare l'apertura di negozi, bar, etc., riqualificare il tessuto urbano. In parte lo si sta facendo, ma c'è ancora molto da fare.

Certo non ha molto senso autorizzare il traffico in un centro medievale i cui vicoli lasciano a mala pena passare un'automobile. Forse Nadia correrebbe meno rischi di incontrare un marocchino, ma le verrebbe il cancro per il via vai continuo di automobili, se prima non esce pazza per il correlato casino.

Infine, il volantino fa riferimento ai danni alle cose (si parla di danneggiamenti), non agli stupri.

Pierluigi Dei Negri 04.12.06 10:15| 
 |
Rispondi al commento

Ho da poco scoperto che l'sos ricarica della TIM è solo un altro modo per acchiapparci soldi,la voce fonica,quando fai una sos ricarica,ti dice che se ricarichi entro24ore l'1€di costo del servizio ti viene restituito.Sapete cosa ho scoperto?che te lo restituiscono sotto forma di bonus!!!!!!!cioè,come al solito, ti fottono i soldi...pensaci tu Beppe!!!!!!!!

Carolina Scalzone 04.12.06 08:43| 
 |
Rispondi al commento

beppe grillo sei sempre piu forte, io sono sicuro che se ti metti in politica diventi il numero 1 tutta l'italia ti vota e saprai ridare quella fiducia che ad oggi non c'e, per il bene dei nostri figli fallo, e tutti saremo con te,ai le prove di come gira la politica italiana ai i mezzi per poter cncellare tutto e riniziaretutto da capo, forza beppe siamo tutti con te.
Sarei molto felice se mi rispondi ciao un tuo ammiratore.

ANTONIO CACCAVARO 03.12.06 22:09| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Chi, come me vede attuare la violazione della legge contro una donna con sistematiche impunità a causa di forti protezioni politiche, non si può aspettare un futuro migliore del Paese se rimangono gli stessi vili soggetti politici che fanno finta di non sapere. I moderni sistemi di controllo del crimine contengono talune potenzialità di sviluppo verso nuove mostruosità all'occidentale, ai danni delle parti lese e dei familiari di questi ultimi. Con la fine della Guerra Fredda, in una situazione di profonda recessione economica, in cui le più importanti nazioni industrializzate non hanno nemici esterni contro cui mobilitarsi, viene permesso di violare la legge a chi è amico dei signori della politica. Come per esempio, si vedono sistemi fuori legge a Milano contro una donna già martoriata di nascosto da tanto tempo, tanto da fare accapponare la pelle. In questo modo la si elimina dall'ordinaria vita sociale un segmento consistente: la sua salute e lentamente la sua completa vita. Ho visto trasformare in lei ciò che altrimenti sarebbe stata la parte più attiva della sua vita. Per questi motivi, ho ben compreso che in Italia non esiste nessuno che possa ritenersi con sicurezza completamente immune dalla potenzialità di divenire soggetto a subire violazioni di legge. Dico tutto questo da testimone ma anche perché ciò possa fungere da monito e quindi anche come un atto di un certo ottimismo credendo fiducioso nella possibilità di un cambiamento in meglio. La vicenda e le pro ve le troverete dopo avere ciccato sotto, sul mio nome, in questo modo si arriverà al sito internet della martirizzata donna.

Alba nascente 03.12.06 21:01| 
 |
Rispondi al commento

Già il fatto che abbiano, e non so con quali parametri!!!, quantificato con un rimborso in denaro, il disagio, lo shock, tutto quello che di terribile si può passare a causa di uno stupro è veramente disgustoso.. Però, come ho letto in un altro commento, ormai non ci si stupisce più di nulla e questo anche è triste e diprimente..

Roberta Pittaluga 03.12.06 20:38| 
 |
Rispondi al commento

AVVISO DI LIBERAZIONE AI SENZA POTERE, AI NON GARANTITI, AI NON PRIVILEGIATI:

Elenco degli acquisiti (o privilegiati) appartenenti all'esercito corporativo dei parassiti statalisti:
- notai e farmacisti
- professori universitari
- burocrati dei sindacati
- manager delle imprese a capitale pubblico
- senatori e deputati
- cooperative rosse e bianche
- dirigenti ministeriali (vedi INPS)
- dirigisti parastatali (con finanz. editoria, 5xmille, incentivi pubblici, finanz. sindacati)
--
QUESTI,IL 5% DELLA POPOLAZIONE ASSORBONO IL 40% DELLA RICCHEZZA NAZIONALE AFFAMANDOCI CON LA COLLABORAZIONE DI UN 10% DI MANUTENGOLI MORTI DI FAME CHE SI ACCONTENTANO DELLE BRICIOLE.
-
Hai l'opportunità per toglierti d'avanti alcuni parassiti.Come?
DISDETTA IL CANONE RAI
HAI TEMPO SINO AL 31-12-2006 SBRIGATI
per sapere come si fa vai su
w-w-w . m-a-b-o-n-l-i-n-e .o-r-g /c-a-n-o-n-e-r-a-i . p-h-p
DISDETTA IL CANONE RAI
HAI TEMPO SINO AL 31-12-2006 SBRIGATI
per sapere come si fa vai su
w-w-w . m-a-b-o-n-l-i-n-e .o-r-g /c-a-n-o-n-e-r-a-i . p-h-p
DISDETTA IL CANONE RAI
NON FINANZIARE IL DIRIGISMO STATALISTA
per sapere come si fa vai su
w-w-w . m-a-b-o-n-l-i-n-e .o-r-g /c-a-n-o-n-e-r-a-i . p-h-p
DISDETTA IL CANONE RAI
HAI TEMPO SINO AL 31-12-2006 SBRIGATI
per sapere come si fa vai su
w-w-w . m-a-b-o-n-l-i-n-e .o-r-g /c-a-n-o-n-e-r-a-i . p-h-p
DISDETTA IL CANONE RAI
ALZA LA TESTA,RIPRISTINA LO STATO DI DIRITTO
per sapere come si fa vai su
w-w-w . m-a-b-o-n-l-i-n-e .o-r-g /c-a-n-o-n-e-r-a-i . p-h-p
DISDETTA IL CANONE RAI
HAI TEMPO SINO AL 31-12-2006 SBRIGATI
per sapere come si fa vai su
w-w-w . m-a-b-o-n-l-i-n-e .o-r-g /c-a-n-o-n-e-r-a-i . p-h-p
DISDETTA IL CANONE RAI
NON FINANZIARE I GARANTITI DEI DIRITTI ACQUISITI
per sapere come si fa vai su
w-w-w . m-a-b-o-n-l-i-n-e .o-r-g /c-a-n-o-n-e-r-a-i . p-h-p
DISDETTA IL CANONE RAI
HAI TEMPO SINO AL 31-12-2006 SBRIGATI
per sapere come si fa vai su
w-w-w . m-a-b-o-n-l-i-n-e .o-r-g /c-a-n-o-n-e-r-a-i . p-h-p

Antonio De Franco 03.12.06 16:19| 
 |
Rispondi al commento

Cara nadia, che paura brescia che fa!!! E tu tutta sola e abbandanata dai tuoi amici terrorizzati da delle telecamere anti-auto,povera, che pietà. E con tutti quei bruti di tutte le etnie pronti, ad ogni angolo, ad aggredire te e i tuoi amici se mai osassero lasciare l'autovettura fuori dal centro e fare 200 metri con i loro arti inferiori... E in che comune vivi?! Orribile!! Se malauguratamente, ipoteticamente, impensabilmente, una sera, preso da un raptus di incommensurabile generosità, un tuo conoscente provvedesse a lasciare l'automobie a 200 metri da casa tua, ti accompagnasse,sicuramente a casa, e al ritorno trovase il finestrino rotto dela propria auto e il nuovissimo tom-go asportato,e magari non da extracomunitario ma dal fighettino di 16 anni a cui indispensabilmente necessità per trovare la via più sicura per recarsia scuola, be fra mille imprecazioni, sono sicuro che al tuoa amico verrà in mente quel volantino da te tanto denigrato e il giorno dopo farà domanda per ottenere il piccolo rimborso, inutile certamente ma lievente lenitivo. Comunque se davvero piccolo capuccetto rosso non trovassi nessuno disposto ad addentrarsi nella giungla, ci sono io ti lascerò se vorrai il mio numero di telòefono e verrò personalmente a prenderti fuori dalle mura venete e ti scorterò alla tua dimora.
E per te caro beppe hai forse letto di risarcimenti a stupri sul volantino?1 Se si indicameli perchè io non riesco a vederli, magari vedo che c'è scritto che ad una ottantenne acui era stata appena scippata la pensione, minima, ovviamente, gli sono offerti dei sodi, pochi, ovvaimente da parte di un amministrazione pubblica. saluti e buone feste a tutti
Massimo R.

massimo rovati 03.12.06 15:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Beppe,
hai scritto un articolo che ci deve far pensare. Ci deve far pensare di come lo Stato (non importa se attraverso il comune, la provincia o la regione) si interessa alla nostra incolumità. Purtroppo viviamo in un paese dove il benessere del cittadino non viene salvaguardato, viene anzi calpestato: permettiamo che degli extra comunitari ci rubino, persino, l'unico lavoro che ci riusciva bene "il crimine".
Allora mi chiedo: "se lo stato non ci tutela dai criminali (siano essi bianchi, neri o gialli), perche non ci tuteliamo da soli?". Non chiederti come, l'idea me l'hai data proprio tu.
Mandiamo all'aria tutte le nostre ideologie (che hanno poco effetto contro il brutalismo dei delinquenti) e compriamo il manganello che vendono negli autogrill e spacchiamolo in mezzo agli occhi di chi ci vuole assalire/violentare/derubare e anche di chi, ad una richiesta di aiuto, ci risponde non è nostra competenza difenderti.

daniele d'andrea 03.12.06 08:49| 
 |
Rispondi al commento

Tutta l'Italia deve sapere quello che succede in sicilia (2°puntata)

WWW.RIBERAONLINE.BLOGSPOT.COM

alessandro del monte 03.12.06 00:41| 
 |
Rispondi al commento

A TUTTI QUELLI CHE TEMONO UN'INVASIONE CULTURALE, DI FEDE E/O POLITICA DEI MUSULMANI:

Attenzione!! E' un falso problema!
Vi ricordo che tutto è cominciato quando il Presidente, anzi lo scrivo in piccolo per dispregio: il presidente degli U.S.A. ha scoperchiato il vaso di pandora riaprendo la guerra in Medio Oriente!
Volendo allargare il suo predominio sul mondo, questa nazione, ha simulato tanto di attacco terroristico l'11 settembre (possibile tante telecamere a riprendere un fenomeno avvenuto all'improvviso) per crearsi l'alibi.

Ma dai! Tanto è così palese ormai! E' inutile dire: "ma no! cosa dici?!"...

Perchè non vi preoccupate dell'occupazione culturale, di fede ed economico-politica esercitata dall'immediato dopoguerra da parte degli U.S.A. sull'intera Europa!

Buona riflessione a tutti.

Nunzio K. 02.12.06 17:29| 
 |
Rispondi al commento

Il post della sig.ra Nadia B. è il solito minestrone che mette insieme neri, stupri, traffico, ecc. Mi stupisco che sia ancora in evidenza sul blog: è un pezzettino della ricetta per risolvere gli (eventuali e anche pompati) problemi di Brescia, proposta dalla destra: togliere le piste ciclabili così faticosamente costruite dal vituperato assessore all'ambiente - che peraltro è il primo che dà l'esempio andando al lavoro in bici - riallargare le strade, basta con le rotonde - che rallentano il traffico - , accesso libero per tutti nel centro storico (basta con le odiate telecamere che danno le multe ai furbi), centro che così magicamente si "rivitalizza" ripopolandosi di veri padani e tutti possono lasciare il proprio suv in doppia fila davanti al bar preferito (cosa peraltro già in vigore in piazzale arnaldo da parte dei rampolli della cosiddetta Brescia-bene). Non mi sembra una ricetta in linea con il blog di Grillo. E suggerisco anche uno slogan: meno parchi (dove c'è il rischio che bivacchino i "negri") e più parcheggi. Alé, verso le prossime elezioni comunali

Giorgio Gregori 02.12.06 15:11| 
 |
Rispondi al commento

IL TERRORISMO PEGGIORE CHE ANNIENTA LA PERSONA, E' QUELLO PROTETTO, OSCURATO E NASCOSTO
Autore: Giacomo Montana


La definizione di terrorismo, sta a significare l'uso illegale della forza e della violenza esercitate in mille maniere diverse con meccanismi perversi, contro persone o proprietà a fini intimidatori, discriminatori o denigratori. Persino il solo terrorismo fiscale ben camuffato e nascosto riesce a distruggere lentamente la vita di molti cittadini onesti.

Generalmente ci viene dato ad intendere che il terrorismo è quello attuato piazzando una bomba o comunque uccidendo qualcuno con modi simili. La mia esperienza diretta di vita invece, mi ha convinto che il terrorismo peggiore è quello che viene attuato su una vittima e poi le violenze vengono protette e nascoste da qualcuno che ne ha tutto l'interesse strategico politico ed economico: così si distrugge la salute, sempre più la vita e infine impedisce di potere avere una morte naturale. Questa è una potente criminalità nuova con una interminabile catena di amici di cordata, che riscontra nel suo successo le ragioni stesse del suo continuare ad esistere e del suo progressivo dilagare.

Questo è il peggiore sistema criminale che a velocità supersonica ci allontana da un autentico sviluppo dell'uomo e della società. Così non si promuoverà mai la persona in tutte le sue realtà! Il vero sviluppo non può essere fatto rientrare nella accanita accumulazione di ricchezza dei privilegiati, raggiunta da questi, col risultato di dovere fare applicare una giustizia finta, infinita discriminazione e pertanto la privazione dello stato di diritto e la mancanza della necessaria considerazione sul piano sociale, culturale e spirituale. CONTINUA IN Sisu2....

Agi Murad Commentatore certificato 02.12.06 12:52| 
 |
Rispondi al commento

CONTINUAZIONE Sisu2.....

Meno male che la maggiore parte degli italiani sono delle brave persone, perché altrimenti, i cittadini violentemente esclusi dal diritto positivo ( le leggi dello Stato), potrebbero domandarsi: perché non rispondere con la violenza a quanti ci trattano per primi con discriminazione, raggiro e violenza? Sappiamo benissimo, e la storia ce lo insegna, che il battersi per disperazione con mezzi di fortuna, è tipico delle resistenze. .

Infine, un altro costo viene fatto pagare alla gente per raggirarla con più facilità: la frammentazione, delle ideologie prodotta con lo strumentalismo politico, esercitato dai dirigenti degli stessi partiti politici, per portare avanti i loro stessi interessi economici personali. Se per molta gente in questo modo non viene attuata, né democrazia, né imparzialità, le funeste conseguenze non saranno mai impedite dai cardini dell'intendimento morale, e dai pilastri dell'orientamento verso una vita sana e decorosa.

CHI DESIDERA AVERE ESEMPI E PROVE SUL TERRORISMO PROTETTO E NASCOSTO, CLICCHI QUI SOTTO SUL MIO NOME E CONSTATERA' QUELLO ESERCITATO DA PARECCHI ANNI A MILANO, NEI CONFRONTI DI UNA DONNA CHE IO ASSISTO COME MEGLIO POSSO, COL MIO LAVORO DI VOLONTARIATO.

Agi Murad Commentatore certificato 02.12.06 12:51| 
 |
Rispondi al commento

Strano dopo il mio Post precedente è tornato tutto nella norma. Un saluto a tutti da Gio

Giovanna Nigris Commentatore certificato 02.12.06 12:23| 
 |
Rispondi al commento

Si possono leggere delle notizie interessanti in un sito la cui pubblicazione qui viene impedita. Mi viene vigliaccamente impedito anche di postare con il mio nome e con il bollino verde!!!E' una vergona, si predica bene e si razzola male nello staff di questo blog e non credo assolutamente che sia il titolare, ma qualcuno vuole fare sospettare che lo sia.
Nel mio sito web potrete trovare tante prove documentali. Se volete informarvi cliccate su “Jenny Gio” . Grazie e buon giorno a tutti.

Jenn y G io 02.12.06 12:11| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe,
vivo a Brescia dal 1958 e ti posso assicurare che la descrizione che la sig.ra Nadia B. ne fa è di parecchio più vicina alla propaganda leghista che alla realtà. Certamente gli immigrati sono moltissimi e d’altra parte una città così ricca offre loro molte più opportunità di tante altre, tipo Cosenza o Rieti o Aosta o Cagliari. Ma l’idea che noi si abiti a Beirut o nella Chicago degli anni ’30 è proprio pellegrina e sarebbe davvero il caso che tu non la sposassi.
Riguardo alla malavita, ce n’è tanta di colore quanto “bianca” o se preferisci “ariana”. E c'è in giro tanta di quella prepotenza e arroganza...
Come sempre accade ci sono forze politiche (si fa per dire) che prosperano unicamente sulle paure esistenti e su quelle spacciate, gonfiate e strombazzate. Altro non sanno né potrebbero dare, pena l'abbandono di remuneratissime poltrone anche "romane".
Purtroppo o per fortuna, il blog è democraticamente aperto a chiunque e tu hai tutto il diritto di prendere spunto anche dai propagandisti. I quali disgraziatamente aggiungono quotidianamente un mattone a quel muro d’odio e di incomprensione che, Dio non voglia, prima o poi crollerà addosso a TUTTI noi.
Carissimi saluti.

marco moliterni 02.12.06 08:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

DISDETTA IL CANONE RAI
HAI TEMPO SINO AL 31-12-2006 SBRIGATI
per sapere come si fa vai su
w-w-w . m-a-b-o-n-l-i-n-e .o-r-g /c-a-n-o-n-e-r-a-i . p-h-p
DISDETTA IL CANONE RAI
HAI TEMPO SINO AL 31-12-2006 SBRIGATI
per sapere come si fa vai su
w-w-w . m-a-b-o-n-l-i-n-e .o-r-g /c-a-n-o-n-e-r-a-i . p-h-p
DISDETTA IL CANONE RAI
HAI TEMPO SINO AL 31-12-2006 SBRIGATI
per sapere come si fa vai su
w-w-w . m-a-b-o-n-l-i-n-e .o-r-g /c-a-n-o-n-e-r-a-i . p-h-p
DISDETTA IL CANONE RAI
HAI TEMPO SINO AL 31-12-2006 SBRIGATI
per sapere come si fa vai su
w-w-w . m-a-b-o-n-l-i-n-e .o-r-g /c-a-n-o-n-e-r-a-i . p-h-p
DISDETTA IL CANONE RAI
HAI TEMPO SINO AL 31-12-2006 SBRIGATI
per sapere come si fa vai su
w-w-w . m-a-b-o-n-l-i-n-e .o-r-g /c-a-n-o-n-e-r-a-i . p-h-p
DISDETTA IL CANONE RAI
HAI TEMPO SINO AL 31-12-2006 SBRIGATI
per sapere come si fa vai su
w-w-w . m-a-b-o-n-l-i-n-e .o-r-g /c-a-n-o-n-e-r-a-i . p-h-p
DISDETTA IL CANONE RAI
HAI TEMPO SINO AL 31-12-2006 SBRIGATI
per sapere come si fa vai su
w-w-w . m-a-b-o-n-l-i-n-e .o-r-g /c-a-n-o-n-e-r-a-i . p-h-p
DISDETTA IL CANONE RAI
HAI TEMPO SINO AL 31-12-2006 SBRIGATI
per sapere come si fa vai su
w-w-w . m-a-b-o-n-l-i-n-e .o-r-g /c-a-n-o-n-e-r-a-i . p-h-p
DISDETTA IL CANONE RAI
HAI TEMPO SINO AL 31-12-2006 SBRIGATI
per sapere come si fa vai su
w-w-w . m-a-b-o-n-l-i-n-e .o-r-g /c-a-n-o-n-e-r-a-i . p-h-p
DISDETTA IL CANONE RAI
HAI TEMPO SINO AL 31-12-2006 SBRIGATI
per sapere come si fa vai su
w-w-w . m-a-b-o-n-l-i-n-e .o-r-g /c-a-n-o-n-e-r-a-i . p-h-p
DISDETTA IL CANONE RAI
HAI TEMPO SINO AL 31-12-2006 SBRIGATI
per sapere come si fa vai su
w-w-w . m-a-b-o-n-l-i-n-e .o-r-g /c-a-n-o-n-e-r-a-i . p-h-p
DISDETTA IL CANONE RAI
HAI TEMPO SINO AL 31-12-2006 SBRIGATI
per sapere come si fa vai su
w-w-w . m-a-b-o-n-l-i-n-e .o-r-g /c-a-n-o-n-e-r-a-i . p-h-p

Antonio De Franco 01.12.06 23:17| 
 |
Rispondi al commento

Viva la democrazia!
Ogni mese mando al massimo 3 post e puntualmente uno viene cancellato - senza motivo.
Ma si lasciano una valangata di post che non hanno niente a che vedere con l'argomento e, sinceramente, scocciano parecchio.
Cancella pure questo, ben venga l'indagine su Deaglio e la falsa dabbenaggine dilagante e irritante.
Caro Beppe sei un portavoce un po' deludente, pensare che ti ho dedicato anche un s. silvestro e che sono stata abbastanza stupida da prendere in considerazione la tua campagna-telescopio.
Elena da Brescia non ha scritto nulla di compromettente ne offensivo, su un post dedicato appunto a brescia.
Reset. Anche qui.
Hasta la vista Torquema.

Elena Coch 01.12.06 22:41| 
 |
Rispondi al commento

Beppe, uno dei traguardi a cui si deve tendere secondo me è di dare la massima possibilità alle persone di poter "votare con i piedi": poter scegliere il sistema-territorio più confacente alle proprie aspettative. Il problema dell'integrazione nn si risolve con le barricate e comunque nn a lungo termine. Mi sembra un po' deviante l'accento esotico.

with love

Un saluto

ijimiaz galir 01.12.06 12:26| 
 |
Rispondi al commento

Sono d'accordo con il post di Grillo pubblicato mesi fa: parlare in Italia di immigrazione è praticamente un tabù.
Eppura il tema è molto serio e si dovrebbe avere il coraggio di affrontarlo senza equilibrismi di maniera.
In qualche modo, dovremmo cercare di aiutare queste popolazioni a crescere nei loro Paesi di origine, con cultura, tradizioni, abitudini molto distanti dalle nostre. Non si tratta di essere razzisti. Quando si amministra, occorre avere ben chiari i termini della questione da tutti i punti di vista. C'è qualcuno nel Governo che ha in questo senso, una visione realistica?
C'è tanta ipocrisia, tanta malafede, tanto egoismo. Pensiamo alla Destra: da una parte i suoi elettori vorrebbero espellere tutti gli extracomuniari dal nostro territorio mentre dall'altra sfruttano disinvoltamente la manodopera (spesso in nero) di questi nuovi schiavi che costano poco, non protestano, non scioperano e non rompono le palle per la sicurezza sul lavoro. E' grazie ad un meccanismo che scarica sul sistema pubblico e sulla società i costi della loro integrazione che le imprese guadagnano.
Anche a Sx c'è qualcosa di stonato. Una volta difendeva gli strati deboli della popolazione. Oggi non si accorge di averli abbandonati presa com'è dal suo ideologico multiculturalismo snob.
Per vari motivi, economici, religiosi, ideologici, c'e nel nostro Paese una forte propensione ad assecondare l'immigrazione clandestina e a dirottare lo Stato verso una nuova società elegantemente definita "multiculturale". Nulla in contrario, per carità. Ma a questa società, ci si arriva per gradi, con ordine e legalità, con servizi e strutture adeguate, non a scapito della sicurezza come è capitato fin qui. Adesso siamo all'anarchia.
La realtà è sotto gli occhi di tutti e non è una realtà di cui andare fieri: a pagare i costi di questo fenomeno pressochè incontrollato sono soprattutto gli strati più DEBOLI della popolazione. E questo la sinistra non dovrebbe permetterlo.

derossi claudia 01.12.06 09:42| 
 |
Rispondi al commento

__ E se me ne andassi via io da Brescia? __

Vivo a Brescia e ho 25 anni, sto finendo Economia e l'unica cosa a cui sto pensando seriamente e di cambiare città e perchè no, paese. Per quale motivo devo aver PAURA di uscire di casa? devo aver paura di stare nella mia città, tra la mia gente..semplice perchè ormai la gente è cambiata! Nadia ha ragione, è divisa a spicchi e noi ormai siamo solo la buccia dell'arancia (marcia). Il centro non lo frequento più da 5 anni, se non per andare all'università, la sera sono costretto ad andare nei soliti locali in periferia perchè in centro c'è solo piazza arnaldo 'italiano'. Dati alla mano su 100 crimini commessi 80 sono ad opera straniera e clandestina. Continuiamo a far finta di nulla? Siamo invasi di extracomunitari, per carità mi fanno pena le loro storie alle spalle ma perchè dobbiamo star male anche noi adesso??
Possibile che ci siano così tante persone che traggono benefici dalla presenza di costoro? Gli affittuari, gli imprenditori, ecc..
E' un problema serio a tal punto che non me ne frega più niente, questa città è persa per sempre! Come se non bastasse stiamo assistendo ad una trasformazione estetica della città da brutta a vomitevole:

- Abbiamo un centro in mano agli stranieri (negozi e case)
- Abbiamo la metropolitana più inutile della storia dell'umanità (da nord a sud in bici 20 min ora con i mezzi pubblici 55)
- Abbiamo i marciapiedi più larghi d'Italia (grazie piedone Corsini)
- Abbiamo il più alto numero di rotonde (una volta chi guidava stava male solo per l'alcol)
- Abbiamo mille altre cose che non vanno bene e ogni anno si peggiora sempre

Io un futuro qui non lo voglio, non voglio che la mia famiglia nasca e cresca con queste cose. Care persone che governate questa città e che vivete sfondati nei soldi che riuscite ad ottenere traendo vantaggio da questa situazione sappiate che come me ce ne sono tanti altri, e se noi siamo il futuro di Brescia pensateci bene...perchè Brescia non lo avrà!

Arsenio Lupin 30.11.06 23:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Avevo messo 2 post di spiegazione e uno è stato tolto!!!!!
Allora amici bresciani e non impariamo a leggere e a dare un perso alle notizie !
Il fondo del comune è stato fatto molti anni or sono per aiutare soprattutto anziani che ,raggirati dai soliti ignoti venivano derubati della loro pensione nel tragitto dalla posta a casa;oppure venivano circuiti da abili finti operai delle municipalizzate ,o scippati dei loro pochi averi.
Garantiva cosi a chi avesse un reddito troppo basso per sbancare il lunario un aiuto economico, ma non si parla di stupro nel documento !!!!!
IMPARIAMO A LEGGERE PRIMA DI FARE I SENSAZIONALISTI
chiamate i vigili per informarvi prima di parlare a vanvera!!
andate in parte alla caserma di via donegani a farvi dare il documento completo!!
Lo stupro è un problema serio ......e nessuno lo mette in dubbio ma la signorina che ha mandato l'articolo deve mettere i piedi in terra ....se è residente in centro la sua auto ha il permesso per circolare..e cmq ci si puo muovere in motorino o in bici...
ITALIANI SVEGLIA QUI TUTTI VOIGLIONO PARLARE GRIDANO COME DEI PAZZI ,MA CON LA BOCCA NON SI ASCOLTA COSA CHE DOVREMMO FARE DI PIU TUTTI!

per fortuna al terzo post ho visto che anche altri si son rsi conto del flop di questa lettera ,anche se gran parte delle risposte non centrano un tubo .

flavio faini 30.11.06 16:17| 
 |
Rispondi al commento

Carissimo signor Beppe Grillo,e dico carissimo perchè Lei.da un meridionale questa qualifica se la merita,e proprio tanto !Lei ha portato alla ribalta un argomento tanto importante e per noi meridionali tanto triste .Eravamo una NAZIONE con sette secoli di storia alle spalle,con la nostra autonomia,la nostra indipendenza,le nostre leggi,i nostri ordinamente,i nostri costumi e fummo trasformati in quello che ancora oggi siamo :"una questione".
Ed in più fummo tutti insultati,calunniati,disprezzati,giudicati quale il peggiore dei popoli e prima e di più lo furono i nostri sovrani.
Tutto questo per far compiere dei giochi politici ai quali,ecco la nostra vera colpa,ci eravamo sottratti pensando di poter vivere in pace in casa nostra senza formulare alcun progetto di violenza verso altri stati,.
Fu poi scritta una storia mendace e distorta,furono secretate e nascoste alcune informazioni ed ancora oggi è questa la storia che si insegna e si predica ad ogni livello,dalla scuola primaria alle massime istituzioni,continuando a sminuire sempre più l'orgoglio e l'identità meridionale.
Sono proprio da invidiare gli scozzesi,gli irlandesi.i catalani e perchè no,anche i baschi che alzano orgogliosi le loro bandiere e ricordano i loro eroi !Noi giriamo nelle piazze e nelle strade intitolate a chi ci tolse tutto.
Perciò grazie,amico carissimo,Lei a differenza di tanti meridionali di ogni condizione,arte,mestiere,professione ha avuto l'ardire di parlare a chiare lettere ed io La prego resti al nostro fianco.
Cordialmente Giovanni Salemi

giovanni salemi 30.11.06 16:06| 
 |
Rispondi al commento

BEPPE TI PREGO TOGLI QUESTO POST, O METTINE UNO CHE CHIARISCA LE COSE COME STANNO
il problema è che tu sei una persona di cui mi fido ciecamente. tu non sai la cazzata che stavo per fare. arrabbiata fino all'osso per quello che avevo letto faaceva il comune di brescia stavo scrivendo ovunque questa storia. per fortuna, mia mamma mi ha fatto sorgere il dubbio: sei sicura????
ho chiamato il numero verde, ho chiesto informazioni in anonimato e mi hanno detto che le violenze sessuali non sono rimborsate...e menomale!!
NADIA CARA, LA PROSSIMA VOLTA PRIMA DI SPARARE A ZERO, INFORMATI SUI FATTI PERCHE' COSI METTI A RISCHIO LA CREDIBILITA' DELL'AMICO BEPPE CHE SI E' FIDATO DI TE, E DI PERSONE COME ME, INGENUE E PASSIONALI, CHE STAVANO PER SMUOVERE IL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA.

ilaria mascella 30.11.06 01:27| 
 |
Rispondi al commento

Sono sconvolto anche io del fatto che Beppe pubblichi un post così(rimborsi a parte che non conoscevo)...scandaloso, e a parte quello l'unica cosa vera di tutto quello che ho sentito dalla signora Nadia è il fatto che sono aumentati gli immigrati nel centro...dati di fatto che tra l'altro ho studiato...ma da qui al Far West ce ne passa c...o!Vendiamo bene l'immagine della nostra città così!Ah ovviamente sono di Brescia e frequento il centro...spero Beppe si scusi prossimamente!!!ciao

Alessandro Fracassi 29.11.06 23:33| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Tutta l'Italia deve sapere quello che succede in sicilia (1°puntata)

WWW.RIBERAONLINE.BLOGSPOT.COM

alessandro del monte 29.11.06 21:56| 
 |
Rispondi al commento

sicuramente il sindaco di brescia ha i figli maschi ,e dei buoni avvocati.PS il mondo sta andando alla rovescia.

daniele bernardini 29.11.06 21:53| 
 |
Rispondi al commento

Sono Daniel Zanoletti, bresciano, 30 anni, residente in centro nel quartiere malfamato pieno di morti e in mano alla mafia, dove succede di tutto a tutte le ore del giorno e della notte, dove non c'è più nessun bresciano...
Mi sale lo sconcerto, sono allibito.
Non tanto per il contenuto (fantascientifico!) del post di Nadia , al limite del rispettabile, se mi si concede la battuta, quanto per la pubblicazione sul blog in home page!
Come si fa a pubblicare un post così, Beppe?
Come si fa?
Beppe, hai pubblicato un post senza verificarne la verosimiglianza e senza che nessuno possa contestarne i contenuti avvalendosi della stessa visibilità di Nadia! Allucinante. Ma stai impazzendo o cosa? Guarda che così non rendi un servizio costruttivo ma un servizio, per così dire, di merda. Chi legge un post così e non sa nulla di Brescia è, data l'autorevolezza sicuramente meritata del tuo blog, teoricamente legittimato a credervi.
Passo alle considerazioni sui vari temi trattati nel post:
- Ogni weekend, e non solo, giro in centro con fidanzata e amici, naturalmente armato e con due dobermann al guinzaglio: i morti ad ogni angolo sono buon cibo per i miei cani e tutti i negri, indiani, cinesi non si avvicinano neppure per la paura.
- Non ho ancora imparato bene il cinese come il russo, ma riesco ugualmente a fare la spesa e a farmi capire in quasi tutti i negozi del centro, notoriamente stranieri.
- L'altra sera in un vicoletto mi è successo di tutto. Stasera provo un altro vicoletto.
- Il mafioso che gestisce la zona in cui abito mi ha fatto sapere che se non pago il pizzo per passeggiare mi uccide i cani. Non so come fare.
Ma si può vivere in 'ste condizioni?
Ho finito.
(Riguardo al "prezziario" non commento: uno schifo)
P.S.: le nuove telecamere non impediscono affatto l'accesso al centro storico alle auto: che ca..ata è questa?! Ai non residenti era vietato anche prima dell'avvento del vigile elettronico! Con la differenza che adesso li beccano, cara Nadia.

daniel zanoletti 29.11.06 19:35| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ok...posso essere d'accordo su un milione di cose,dall'assurdità del risarcimento al fatto che sui lavori pubblici fatti e rifatti ci mangino migliaia se nn milioni di euro e sul fatto che la zona del centro sia impraticabile per via della criminalità e che siano necessari più controlli...però sul fatto della chiusura del centro alle auto e sulle piste ciclabili no, veramente no!in italia colui che utilizza la bici come mezzo di trasporto rischia la vita ogni giorno ed è ignorato se nn insultato dalla maggior parte degli automobilisti che delle bici e dei pedoni se ne infischiano...bisogna cambiare mentalità,l'uso della bici è una grande arma contro l'inquinamento e le lobby del petrolio e se per una volta un comune cerca di favorirne l'uso tanto meglio diamogliene atto,magari fosse così anche in altre città...guardando all'europa (vedi amsterdam,monaco,copenaghen(bici gratis inserendo tre euro e riprendendoli alla fine come i carrelli al super mercato!!)) e confrontandola con la realtà italiana c'è da piangere...anche nel nostro piccolo possiamo fare qualcosa:usiamo mezzi puliti...NO OIL!!!!!
ps. e poi sul fatto delle telecamere ok, sarà un modo per mangiare soldi ma ragazzi basta rispettare le regole, rispetta i limiti e i divieti,inquini meno, ti stressi meno e vivi più sereno!!!

andrea revello 29.11.06 19:27| 
 |
Rispondi al commento

Cara Nadia anche io sono di Brescia e a quanto vedo leggendo il tuo post mi rendo conto di non essere l'unico a rimanere allibito sul modo di pensare dell'amministrazione pubblica attuale. Partendo dai lavori sulle strade che hanno reso zone un tempo vivibili a giungle con auto in colonna, ingorghi che rendono l'aria inrespirabile, piste ciclabili più grosse della carreggiata stradale, milioni spesi per pavimentare una via in modo artistico e poi non rispettando i tempi di assestamento facendo si che le piastrelle venissero ricoperte dopo neanche un mese perchè venivano via; ovviamente spendendo nuovi soldi pubblici perchè la socetà appaltatrice non rispondeva in caso non venisse rispettato il tempo necessario all'assestamento.
Per non parlare delle telecamere da te citate, servono solo per recuperare un pò di soldi da parte dell'amministrazione pubblica, la quale deve recuperarne un pò per poter sostenere le spese del metrobus. Altra mostruosità non voluta dai cittadini che avevano addirittura votato in referendum nel quale avevano espresso parere contrario.
Nel centro storico poi non si può più entrare di sera.

Stefano Bernini 29.11.06 17:35| 
 |
Rispondi al commento

SE I NOSTRI DIPENDENTI SANNO DI ARITMETICA
QUANTO DI CULTURA GENERALE
SIAMO MESSI BENE

7 x 8 = 48
5 x 9 = 49
3 x 4 = 24

ABBIAMO TOCCATO IL FONDO DEL BARILE

L'ITALIA E' UN PAESE INCREDIBILE
PERCHE' SONO 50 ANNI
CHE RESTA IN CARREGGIATA SENZA AVERE
NESSUNO ALLA GUIDA !!!!!!!!!

ITALIANI SIETE MERAVIGLIOSI

ORA PERO' NON VI SIETE UN PO' ROTTI LE BALLE....


WWW.FOODSHADE.COM
WWW.FOODSHADE.COM
WWW.FOODSHADE.COM
WWW.FOODSHADE.COM
WWW.FOODSHADE.COM
WWW.FOODSHADE.COM
WWW.FOODSHADE.COM
WWW.FOODSHADE.COM
WWW.FOODSHADE.COM


WWW.FOODSHADE.COM
WWW.FOODSHADE.COM
WWW.FOODSHADE.COM
WWW.FOODSHADE.COM
WWW.FOODSHADE.COM
WWW.FOODSHADE.COM
WWW.FOODSHADE.COM
WWW.FOODSHADE.COM
WWW.FOODSHADE.COM
WWW.FOODSHADE.COM

WWW.FOODSHADE.COM
WWW.FOODSHADE.COM
WWW.FOODSHADE.COM
WWW.FOODSHADE.COM
WWW.FOODSHADE.COM
WWW.FOODSHADE.COM
WWW.FOODSHADE.COM
WWW.FOODSHADE.COM
WWW.FOODSHADE.COM
WWW.FOODSHADE.COM
WWW.FOODSHADE.COM
WWW.FOODSHADE.COM


WWW.FOODSHADE.COM
WWW.FOODSHADE.COM
WWW.FOODSHADE.COM
WWW.FOODSHADE.COM
WWW.FOODSHADE.COM
WWW.FOODSHADE.COM
WWW.FOODSHADE.COM
WWW.FOODSHADE.COM
WWW.FOODSHADE.COM
WWW.FOODSHADE.COM
WWW.FOODSHADE.COM
WWW.FOODSHADE.COM
WWW.FOODSHADE.COM

Manlio Saglietti 29.11.06 15:31| 
 |
Rispondi al commento

A COSA SERVONO I SERVIZI DELL'ORDINE PUBBLICO??? NON SONO A BILANCIO DELLO STATO?? NON DOVREBBERO PROTEGGERE I CITTADINI??? EPPURE NOI LI PAGHIAMO QUESTI SERVIZI GIUSTO!!! E' SEMPRE LA SOLITA MINESTRA NOI PAghiamo per un servizio che non esiste. andiamo pure avanti cosi, continiuamo a pagare per avere niente. purtroppo siamo in una situazione che la delinquenza puo' fare quello che vuole e i cittadini perbene sono costretti a vivere dietro le "sbarre" per proteggersi. ieri notte a casa mia hanno rubato una macchina da un cortile privato recintato e con anche il cancello automatico, nessuno si è accorto di niente, non ci sono segni di scasso, rottura di vetri ecc... Anche a Bologna non si può più girare in certe zone, vedi la zona universitaria, frequentata solo da spacciatori extra che ti fermano per venderti le dosi droghe di qualsiasi tipo i portici sono diventati delle latrine a cielo aperto... E noi paghiamo per avere dei servizi che non ci vengono dati.
Auguri per i prossimi anni...

attilio bassini 29.11.06 13:39| 
 |
Rispondi al commento

IMPORTANTE!!!!
caro beppe, cari amici,
quando ho letto questa notizia sul rimborso stupri, mi sono infiammata, sono diventata una iena, e allora mi sono informata. ho chiamato il numero verde e ho chiesto se questi rimborsi riguardassero anche le vviolenze sessuali e la risposta è stata di no.
mi dispiace: abbiamo fatto flop

ilaria mascella 29.11.06 12:06| 
 |
Rispondi al commento

io inizio a credere che non sono loro da extracomunitari ad avere invaso e conquistato i quartieri delle Nostre città,ma noi che siamo una società ferma, senza forza di andare contro questa verità.Infatti penso che se la gente fosse spinta ad uscire,ripopolare le piazze anche nelle ore serali...con l'aiuto delle amministrazioni.. qualcosa si può cambiare.Invece siamo figli della televisione che ci magia il cervello e che ci spinge a rimanere in casa spaventandoci.Bisogna pensare e staccarsi dal potere mediatico formato per Comandarci,Perche è così..il potere..

Alessandro Varini 29.11.06 11:50| 
 |
Rispondi al commento

FIRMIAMO LA PETIZIONE PER CACCIARE VIA I POLITICI PREGIUDICATI

http://www.comincialitalia.net/petizioni_firme.asp?id_petizione=1

alex baricco 29.11.06 11:09| 
 |
Rispondi al commento

le parole sono importanti... Quando c'e da bastonare le storture della Pubblica Amministrazione non mi tiro indietro ma... le parole sono importanti e la persona che ha inserito il post da brescia scrive falsota' e fa speculazioni inutili. Ho letto bene il volantino e non si parla di rimborso di pochi € in conseguenza di stupri ma semplicemente il comune offre un sia pur modesto risarcimento alle vittime di reati da strada e non mi sembra poco. inoltre viene offerto agli anziani un servizio di accompagnamento per il ritiro della pensione ed altro. la sua polemica e' inutile e pertamtop dannosa .....le parole sono importanti!

paolo borraccino 29.11.06 10:06| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ciao Nadia B. ... ma il sindaco non ha una figlia, una moglie, una mamma,una sorella ...
Mi chiedo "ma questa gente dove vive, non passeggia per i nostri centi, non va a scuola o in ufficio, non vanno al cinema al sera o in un pub?" ormai serve la scorta anche solo per poter attraversare la strada. Forse loro possono arrivare fin sotto casa con l'auto quando è notte, piove e c'è la nebbia. Forse loro girano armati oppure hanno veramente la scorta. Noi umani no, non possiamo neppure difenderci da un ladro che ci entra in casa mentre dormiamo.
Mi vengono in mente cose "brutte" per far tornare questa gente (compresi i ministri che dovrebbero pensare a difenderci) con i piedi per terra ... ma poi diventeremmo come loro.
Beppe ti prego candidati ... io non so più dove e cosa votare!!! Ciao Erika S.

Erika Silvani 29.11.06 09:50| 
 |
Rispondi al commento

Non siamo tenuti a farlo???
Cara Nadia avresti dovuto rispondere così.
In quanto al volantino credevo di aver sentito di tutto ma questo è veramente troppo!
Alle donne bresciane propongo di fare una bella pubblicità alla cosa a livello nazionale,magari invitando la televisione.Dopo la bella figura da parte delle nostre istituzioni,sono sicura che i vostri cari poliziotti locali alzeranno il sedere dalla sedia e faranno quello per cui sono pagati.
RESET!!!

Giada Molina 29.11.06 00:38| 
 |
Rispondi al commento

Non siamo tenuti a farlo???
Cara Nadia avresti dovuto rispondere così.
In quanto al volantino credevo di aver sentito di tutto ma questo è veramente troppo!
Alle donne bresciane propongo di fare una bella pubblicità alla cosa a livello nazionale,magari invitando la televisione.Dopo la bella figura da parte delle nostre istituzioni,sono sicura che i vostri cari poliziotti locali alzeranno il sedere dalla sedia e faranno quello per cui sono pagati.
RESET!!!

Giada Molina 29.11.06 00:35| 
 |
Rispondi al commento

sempre per la massa di c.......!
Quando vi dicevamo che Mortadelle ci evrebbe portato nel baratro, quando vi dicevamo che erano solo false promesse per un popolo di caproni, o che vi avrebbe aumentato tutto, il buon governo con i battitori comunisti amici di paoetta( napolitano) che già il nome è tutto un programma!!o i sindacalisti che non hanno mai lavorato in vita loro, o quelli che sono ritornati dopo la guerra e hanno promulgato come prima legge quella sul celibato o hanno chiamato vitalizio una seconda pensione....quelli che manifestano con i poveri e gli extracomunitari, che gridano slogan contro l'occidente, come se loro con le magliette della coca cola vivessere chissà dove!!!!
ma vi rendete conto dove stiamo andando?

sofia borgaro 28.11.06 22:22| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Illustre Bolzani i Leghisti sono i primi che chiudono gli occhi davanti alle proprie malefatte, non ci sono più leghisti legati alla giustizia sociale come non ci sono più comunisti nè fascisti è il potere che affascina e da garanzia di successo e di conseguenza introito! Come non è vero che Brescia è diventata quel che è diventata per colpa degli extracomunitari c'è sempre qualcuno più in alto di un semplice senegalese o marocchino che fa finta di nulla! troppo facile dare la colpa ai più deboli. La Lega ad esempio (quindi indipendenza padana, e quindi repubblica padana ecc. ecc.) è stata guidata ed oggi viene supervisionata dal Sig. Umberto Bossi ex ministro ex deputato del parlamento italiano(4 volte) e europeo (4 volte) ha sulla coscenza penale (se ne esiste una) 8 mesidi reclusione per violazione della legge sul finanziamento pubblico ai partiti, dando un "bonus" simpatia per 1 anno e 4 mesi per vilipedio alla bandiera questo uomo oggi dovrebbe avere la fedina penale UNTISSIMA come pensa di poter parlare di extra-comunitari deliquenti? non me ne voglia, ognuno di noi vale quanto dimostra senza distinzioni di nazionalità.

felice.cardilli 28.11.06 22:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

e bravi, ora vi siete accorti? adesso piagnucolate? vi stà bene!

quando Borghezio disinfettava i treni Torino-Milano veniva messo all'indice, adesso fermano i treni perchè infestate dalle zecche.

Naturalmente le zecche non possono essere imputate agli extracomunitari, ma pensar male si fa peccato e spesso ci si azZECCA.

Non avete mai sentito di pendolari che si lamentano delle pulizie e dei vagoni OFF-LIMITS perchè occupati da extracomunitari rissosi e non paganti?
Avete mai visto un giornalista NON politically correct fare un servizio giornalistico senza essere crocifisso dal buonismo di sinistra.

Dov'è il giornalismo di inchiesta su queste cose da parte di giornali come Corriere della sera, Repubblica, Riformista, Liberazione, ecc..

In queste cose avete gli occhi chiusi, salvo leggere e sentire sul blog ogni tanto scandalizzarsi su argomenti che i LEGHISTI hanno sempre segnalato con forza

siete una massa di coglioni!

maurizio bolzani 28.11.06 20:16| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Beh...l'altro ieri ho visto una stupenda m3cabrio....scende un ragazzo ventenne o suppergiù...extracomunitario....

ebbene....ma lo stato non gli chiede dove va a prendere i soldi per girare con una macchina da 140 milioni delle vecchie lire?e dove li va a prendere i soldi per bollo e assicurazione (se li paga)e i soldi per gomme e benza???

e per i professionisti stanno anche arrivando i controlli sugli studi di settore....e mi viene da chiedere a questi dipendenti..."ma siete andati dalle prostitute qui vicino a chiedere quanti clienti hanno...e come si fanno pagare...e quanto si fanno pagare??" (per esempio?)

troppo facile, come al solito, spennare gli onesti cittadini che lavorano sodo....e dare la vittoria ai disonesti

giuseppe fasani Commentatore in marcia al V2day 28.11.06 19:38| 
 |
Rispondi al commento

Non capisco perchè anche in questa occasione debba esserci un riferimento alla città di Napoli. Scusatemi ma sono di parte. Ogni città ha le sue violenze e i suoi punti oscuri, Napoli sicuramente è una città difficile non lo nego ma questi tipi di violenza per esempio si verificano meno frequentemente. Tanto premesso,il comune di Brescia ha trovato un rimedio per lavarsi le mani ancora più facilmente, quantificando (oserei dire in modo ridicolo) in termini economici un danno subito per violenza. Mi farebbe piacere sapere su quali parametri si è fondata tale valutazione
Allora cosa possiamo dire? Ci troviamo ancora una volta nel paese dei balocchi dove un abile burattinaio manovra i suoi burattini.Ciao

SILVIA CUOMO 28.11.06 18:39| 
 |
Rispondi al commento

Guarda Beppe che anche il Comune di Casalecchio di Reno (BO) fino all'anno scorso aveva stipulato una polizza per cui ha rimborsato alla mia mamma oggetto di furto la somma sottratta (credo circa 150 euro)
Oggi tale polizza (UNIPOL ASSICURAZIONI)non c'è più poichè dicono "mancavano i fondi", fondi che invece ha trovato il comune di Bologna per i suoi Cittadini....
Saluti

Sandra Mazzoli

sandra mazzoli 28.11.06 17:55| 
 |
Rispondi al commento

******************************************************
QUALCOSA DI FORTE - CLICCA SUL MIO NOME
******************************************************

luisa romagnoli 28.11.06 17:39| 
 |
Rispondi al commento

è moralmente deprimente quando alle votazioni si da il consenso a dei DELINQUENTI, leggete e fate conoscere il sito web: http://www.societacivile.it/primopiano/articoli_pp/berlusconi/nuovicandidati.html , vi sono tutti i partiti escluso: IDV, VERDI e PDCI

QUOTE MARRON

Dove sono

Camera 49
Senato 26
Parlamento europeo 7

Categorie penali*

Condannati definitivi (o patteggiamenti) 25
Prescritti definitivi 10 Assolti per legge** 1
Prosciolti per immunità*** 1
Condannati in I grado 8
Imputati in I grado 17
Imputati in udienza preliminare 1
Indagati in fase preliminare 19

Totale 82

* Quando un parlamentare ha piú processi, abbiamo registrato quello in fase piú avanzata (la prescrizione prevale sulle indagini in corso, ma non sulle condanne anche provvisorie).
** Il dato non tiene conto dei casi BERLUSCONI, PREVITI, Brancher e altri, usciti dai loro processi in base a leggi da essi stessi votate, perché rientrano anche in altre categorie penali per altri processi.
*** Si tratta della insindacabilità che ha salvato il leghista Speroni da un processo per reati ritenuti compiuti nell¹esercizio delle funzioni parlamentari.

L¹hit parade dei partiti

Forza Italia 29
Alleanza nazionale 14
Udc 10
Lega Nord 8
Movimento per l¹autonomia 1
Dc 1
Psi 1
Gruppo misto **** 1

Totale Destra 65

Margherita 6
Ds 6
Udeur 2
Rifondazione comunista 2
Rosa nel pugno 1

Totale Sinistra 17


La classifica dei reati*****

Corruzione 18
Finanziamento illecito 16
Truffa 10
Abuso d¹ufficio, falso 9
Associazione mafiosa 8
Bancarotta fraudolenta, turbativa d¹asta 7
Associazione a delinquere, resistenza a pubblico ufficiale, falso in bilancio 6
Attentato alla Costituzione, attentato all¹unità dello Stato, struttura paramilitare fuorilegge 5
Favoreggiamento, concussione, frode fiscale 4
Diffamazione, abuso edilizio, lesioni personali 3
Banda armata, corruzione giudiziaria, peculato, estorsione, rivel...

paolo cacciavillani Commentatore in marcia al V2day 28.11.06 17:14| 
 |
Rispondi al commento

Non commento l'entità dei risarcimenti, evidentemente risibile.
Vorrei invece evidenziare quelli che sono, secondo me, i probblemi fondamentali.
Il primo sta nel fatto che si preferisce risarcire anzichè prevenire, dichiarando così la propria impotenza di fronte allo stato di fatto.
Ora, è pur vero che il risarcimento del danno subito dalla parte lesa a causa del reato si configura come attenuante specifica nel procedimento penale, ma è compito dei magistrati determinare l'entità del risarcimento e dondannare il reo a provvedere, non della politica.
Chi amministra una città ha invece il dovere di realizzare le condizioni perchè i reati non vengano commessi e ciò con opportune iniziative sociali, culturali e mirate a garantire la sicurezza dei cittadini.
Il Comune di Brescia, evidentemente incapace di mettere a punto tali iniziative, ha optato per una NON soluzione, maldestra e fuori luogo.
Il secondo problema è che si ritiene che la violazione della dignità umana sia risarcibile; ogni cosa ha il suo prezzo, anche uno stupro.
D'altro canto questo non deve stupire; la nostra società ha scelto il denaro quale unità di misura delle qualità di un uomo; il suo successo è il metro del suo valore. Quindi il denaro è, automaticamente, il modo per soddisfarne e tacitarne anche il dolore.

Alessandro Garassini 28.11.06 17:09| 
 |
Rispondi al commento

Cara Nadia B.
So che non è questa la soluzione, ma può aiutare: fai un corso di arti marziali, di difesa personale, prendi il porto d'armi e viaggia con un revolver in borsetta, o comprati un pincher assassino da pochette...
Purtroppo per noi donne il problema è serio e gli extracomunitari sono solo una parte del guaio(anche se sabato scorso all'Auchan c'era un nero che si toccava guardando le ragazze che facevano la spesa...Ma la cronaca dimostra come di assassini, violentatori e criminali ce ne siano a bizzeffe pure "made in Italy").
Io pratico da anni arti marziali, le ho pure insegnate ad un gruppo di donne che erano state vittime di abusi in famiglia, non ti rendono invincibile nè immortale, ma ti insegnano ad avere più fiducia in te stessa e a prendere coscienza della realtà che ti circonda. Prestare più attenzione quando ci si trova in un parcheggio, scegliere con cura la posizione in cui mettersi mentre si aspetta l'autobus o il sedile in metropolitana... Sono piccoli accorgimenti che possono rivelarsi utili... Soprattutto per una donna... Soprattutto quando polizia, vigili urbani, politici "non sono tenuti" a far nulla...
In bocca al lupo!

Martina Ferrari 28.11.06 17:01| 
 |
Rispondi al commento

quando ogni 5 anni ci chiederanno il voto e gli presenteremo il conto di quello che non hanno fatto,potremo fare due cose:O MANDARLI DIRETTAMENTE A CAGARE,OPPURE DIRGLI:"NON SIAMO TENUTI A FARLO O A DIRLO".

pasetti luciano Commentatore in marcia al V2day 28.11.06 16:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Vivo anch'io nel centro di Brescia e dir la verità mi piace; è molto carino con le stradine strette e i palazzi vecchi. Di giorno, con il sole e le persone che passeggiano guardando le vetrine, è anche quasi vivace. La sera (non tardi, già verso le 19 quando i negozzi chiudono) il paesaggio si trasforma: le stradine strette diventano buie ed isolate, i palazzi perdono il loro fascino e sembrano pericolanti (1 anno fa circa c'è stato anche un crollo). Per preservare l'isola pedonale o per motivare la costruzione della metropolitana (a causa della quale hanno anche chiuso l'unica piscina che era aperta la sera d'estate perchè ci faranno una fermata) o per riempire le casse del comune, sono sorti qua e là i vigili elettronici, ovvero delle telecamere che registrano i passaggi di tutte le auto e che seminano multe a tutti i non autorizzati che transitano a qualunque ora del giorno e della notte. E' proprio qui che volevo arrivare: anche di notte! Per evitare problemi di parcheggio e di multe (che fioccano anche per i residenti se sbagliano colore delle strisce o orario) mi muovo soprattutto in bicicletta (in 4 anni me ne hanno rubate 3 ed ora lego la bici per non farmi rubare la catena che vale di più). Anche la sera del 28 ottobre sono uscita in bici; mi sento tranquilla e sicura anche se pedalo da sola per i vicoletti; ma sono tornata a casa con un'auto non autorizzata alle 2 del mattino. Un paio di amici hanno riaccompagnato sia me che la mia bici a casa perchè sono stata male e non ero in grado di tornare da sola pedalando.Ho cercato i vigili per un paio di giorni e ho fatto ricorso portando le mie motivazioni; ma si hanno a disposizione solo 2 giorni per il ricorso (il 28.10 era un venerdì) quindi la documentazione è arrivata in ritardo. Domando al sindaco, ai vigili o a chiunque abbia approvato questo divieto: Perchè il gesto gentile di 2 amici verrà ricompensato con una multa? Perchè ho perso la libertà di farmi accompagnare a casa o di invitare gli amici a cena?

Eliana Di Battista 28.11.06 16:53| 
 |
Rispondi al commento

+
*
+
*
+

OFFERTA DI LAVORO DA CASA!

TRUFFA IN ATTO!

(PASSAPAROLA!, REPLICATE QUESTO MESSAGGIO OVUNQUE)

DITTA: ZALES PREZIOSI (E ALTRE)

GIRANO IN TUTTA ITALIA SUI GIORNALI ANNUNCI DI LAVORO DA CASA PER CONFEZIONARE BRACCIALETTI.

IL RISULTATO DI UNA RICERCA IN INTERNET CONFERMA LA TRUFFA! MOLTE PERSONE HANNO PAGATO LA CAUZIONE DI CIRCA 60-75 € PER RICEVERE IL PRIMO PACCO DA LAVORARE.
HANNO RISPEDITO IL MATERIALE LAVORATO MA SENZA RICEVERE SOLDI.
ADESSO SUI FORUM QUESTE AZIENDE STANNO LASCIANDO FALSI MESSAGGI DI PRESUNTI LAVORATORI SODDISFATTI.
I BRACCIALETTI "CAMPIONE" NON SONO ALTRO CHE GLI STESSI LAVORATI DAI TRUFFATI E RIUTILIZZATI PER LE NUOVE TRUFFE! NON FACCIAMOCI FREGARE!
HO RICERCATO E TELEFONATO A PERSONE CHE ABITANO NELLO STESSO STABILE O A QUELLO DI FIANCO AGLI INDIRIZZI DELLA DITTA CITATA MA DICONO CHE NON ESISTE UNA CON QUEL NOME ED ADDIRITTURA A ROMA NEMMENO ESISTE QUELLA VIA!
HO TELEFONATO ALLA GUARDIA DI FINANZA (117) MA DICONO CHE BISOGNA ESSERE PRIMA FREGATI O AVERE MATERIALE COME PROVA.
RICORDO VAGAMENTE DI AVER SENTITO QUESTA DITTA SU "STRISCIA" E "AL VOSTRO POSTO" SU RADIO 24.
IL CORRIERE è ARRIVATO PROPRIO ORA CHE VI SCRIVO... HO RIMANDATO IN DIETRO IL PACCO!

ECCOVI L'IMMAGINE DEL DOCUMENTO CHE HO RICEVUTO:

http://img296.imageshack.us/img296/2884/zalesmj4.jpg

ECCOVI UN FORUM DOVE SE NE PARLA:

http://forum.alfemminile.com/forum/f202/__f365_p2_f202-Info-zales-preziosi.html

I SITI CHE HO USATO PER LE MIE RICERCHE:

www.telextra.com
www.infoimprese.it

TRUFFA della ZALES 28.11.06 16:52| 
 |
Rispondi al commento

Ci avete fatto caso? Molti giornalisti televisivi, (il TG2 sistematicamente), continuano a chiamare BERLUSCONI presidente. Che siano tutti tifosi del Milan?

clo iotti 28.11.06 16:47| 
 |
Rispondi al commento

Giornalisti impegnati in inchiesta su criminalità a Brescia chiedono di poter contattare l'autrice del post, Nadia B.

abati-greganti 28.11.06 16:46| 
 |
Rispondi al commento

mio caro e buon amico.non riesco più a stabilire nessuna connessione con mio pc,scrivo da altro desck.il telefono interno mi da ricezione pessima.sono riuscita a dare il mio host a meetup.c è connessione su pc ed io non riesco ad aprire ne pagine,posta è quant altro.oggi è venuto web master simone malasoma,ha riconfigurato il tel interno ,la pc card è a posto,ma nonostante tutto.la ricezione non c è.ho chiamato tim per risolvere il problema che va avanti da diversi giorni..scusa se non ho potuto scrivere prima..è tutto così strano...oggi è il primo giorno che esco perchè sono stata molto male,sono molto contenta che riprende il tour incantesimi.mi dispiace che non posso leggere il blog.comunque c è un numero che qualche brava persona ha fatto comparire il numero è 899188186.è a pagamento ma dice proget time,connessione a connessione internet.ma che casini hanno così tanta paura...scusa ma mi è rimasto poco tempo un abbraccio a te al tuo staff a meetup.ciaoo.con tanto affetto ritasilva

ritasilva pistolozzi 28.11.06 16:29| 
 |
Rispondi al commento

Anche a Prato siamo messi uguale....
I centri città stanno morendo o sono ammalati gravi....

Alessio Guazzini 28.11.06 16:13| 
 |
Rispondi al commento

MESSAGGIO URGENTE per tutti (Beppe Grillo compreso): L’ORIGINE DI TUTTI I PROBLEMI:


1- LE BANCHE CENTRALI EMETTONO LE BANCONOTE (B.C.E.)

2- IL GOVERNO (DX O SX CHE SIA) LE COMPRA CON INTERESSI (ma questo non ci viene detto!!)

3- IL GOVERNO NON RIESCE A PAGARE PER L’ALTO TASSO D’INTERESSE E S’INDEBITA (quando si sente parlare in tv:”1000 miliardi di stramiliardi di debito ma non si capisce con chi DIAVOLO si è indebitati)

4- IL GOVERNO CI SOMMERGE DI TASSE ( Finanziarie,Ici,Trattenute,Aumenti e così via)

5- SIAMO NELLA MERDA

Questi passaggi non li troverete mai in Tv o sui giornali!
Per maggiori informazioni cercare il prof. Auriti nei motori di ricerca.

P.S. Beppe so che tu sai ma ne parli troppo raramente, se hai paura di fare la stessa fine degli altri che ne hanno parlato torna a fare il comico.

Alessandro Delmonte83 28.11.06 15:40| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ogni volta che leggo certe lettere, mi assale un mix di sentimenti tra il dolore e la rabbia.
Stiamo svendendo a chiunque i nostri valori, la nostra terra, il nostro Paese.
Si torna alla "legge del più forte", si torna alla morte della civiltà.

Roberto Cembali 28.11.06 15:27| 
 |
Rispondi al commento

Mio figlio tornando da scuola mi ha detto che dal magma primordiale è nata la prima cellula;l'uomo è la massima espressione di questa cellula.A tal proposito mio marito ha commentato:"se è compreso anche Mastella,qualcosa deve essere andato storto!"

barbara bianchi 28.11.06 14:06| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Beppe.

Se si lotta contro la immigrazione illegale, si lotta anche contro la mafia Italiana, che fa uso degli immigrati illegali.
Sono d’accordo nella lotta contro la mafia e la immigrazione illegale.

Firma
Una extracomunitaria con visto consolare sul passaporto.

Sindney Jaim 28.11.06 13:42| 
 |
Rispondi al commento

Più che Reset, mi viene da pensare al "THE END". Siamo alla fine. Di uno Stato, di una civiltà. Sembra che ormai non riesca ad andare nulla bene. Nella mia città, Pomezia, a sud di Roma, le amministrazioni fanno a gara ad avere più pregiudicati nei loro consigli. Chissà perché sono anche quelli che raccolgono sempre più voti. La città, che avrebbe grandi risorse, è figlia dei finanziamenti a pioggia della CASMEZ, ha visto il "magna-magna", la "rapallizzazione" del litorale, l'invasione dall'Est dopo il crollo del "Muro". Ora, una sagace politica "romana" ha risolto i suoi problemi parcheggiando da noi i suoi derelitti, ha spostati i campi nomadi senza nessun tipo di piano strategico e, quel che è peggio, i locali Reali Carabinieri sono gli stessi di trent'anni fa. Il risultato? Si va a letto col nemico, la possibilità di essere visitati la notte è molto alta e con questo pensiero, una "bella dormita" è proprio difficile poterla fare. I pusher hanno tredici anni e ci provano con quelli di undici.
Il disordine è totale, l'anarchia in ogni campo completa. Nulla di tutto ciò fa notizia. Siamo alla fine. Chi ha lavorato onestamente una vita si trova ora uno Stato che ti porta via una parte dei beni, per gli altri ci pensano i ladri. A questo punto, la mia propensione al consumo è a zero, con buona pace dei commercianti: cosa mi compro a fare un qualsiasi oggetto di valore, se dopo poco me lo portano via? Anche così si diventa poveri! THE END

Alessandro Becattini 28.11.06 13:02| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

7000 MILA SOLDATI IN ISTRIA,NON IN LIBANO!
(offtopic)

ECCO QUA' UN'ALTRO POST OVE I SINISTROIDI, GUARDANO AL PRESENTE O AL PASSATO E ALLA STORIA CON I PARAOCCHI.
NON SO SE CI SIA QUALCHE ALTRA CATEGORIA CHE HA FATTO TANTI DANNI NEI MOMENTI DI STORIA IN CUI I SINISTROIDI FACEVANO PARTE..NON NE AVETE AZZECCATA UNA.

SE VI DICESSI PER L'ENNESIMA VOLTA,CHE PIRLE CHE SIETE STAI CHE AVETE REGALATO L'ISTRIA AI SLAVI....,CHE COME HO DETTO MILLLE VOLTE CI VIVONO SOPRA,E CI FANNO ANCHE I GRADASSI SOPRA...

MA PENSATE STI SLAVI,CHE VIVONO NELLE NOSTRE BELLISSIME CITTA' D'ISTRIA...CHE SONO STATE FATTE DAI VENEZIANI,E CHE QUANDO UN TURISTA CI VA,LE FANNO PASSARE PER OPERE ARTISTICHE SLAVE!!

E POI QUALCUNO DI VOI ERUDITI SINISTROIDI,CHE SE BERLUSCONI NON FACEVA IL FILM SULLE FOIBE,NEACHE NON SAPEVATE COSA SIGNIFICAVA LA PAROLA 'FOIBA'...TANTO CHE LO SPUTTANATE.
VOLEVO CHIEDERVI,COME MAI ALLA GERMANIA E STATA TORNATA NEL 2001 LA GERMANIA EST,GRAZIE A GORBACIOV..,MENTRE A NOI NON E STATA TORNATA L'ISTRIA??

FORSE XCHE' VOI ITALIANOTI DI SINISTRA ,CHE ANDATE IN GIRO PEL MONDO RAPPRESENTATI DAL BAFFETTO,CON LA BANDIERINE DELLA PACE E LA MEGLIETTA DEL C'E..A BALLARE COME EBETI...A VOI NON VI HA PEL V...NESSUNO...
XCHE QUANDO ANDATE IN GIRO PEL MONDO,AD AIUTARE POPOLAZIONI,CHE MENTRE GLI AIUTATE,STANNO PENSANDO SE RAPIRVI,O RUBARVI I BEI VESTITI MADE IN ITALY..

E VOI LA ILLUSI.,
NOI TRIESTINI VI VEDIAMO QUANDO D'ESTATE ANDATE COME EBETI A REGALARE SOLDI AI SLAVI IN ISTRIA..CHE SE POI NON CI AVESSERRO FREGATO L'ISTRIA ,SAREBBERO ANCORA PIU' MORTI DI FAME,DI QUELLO CHE SONO..PENSATE CHE PAGATE PER DORMIRE NELLA CASE ,CHE UN PIU' FURBO SLAVO ,HA FREGATO A UN ITALIANO (magari proprio di sinistra)

MA PENSATE CHE PIRLE CHE SIETE,..

MAMMA MIA..NON ESISTE AL MONDO ,E RIPETO AL MONDO!,GENTE COSI' PIRLA COME LO SIETE VOI...

pietro lascala 28.11.06 12:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione


UN GRIDO DI DOLORE

LEGGENDO E CURIOSANDO IN INTERNET SPESSO HO LETTO IL NOME DELLA NOSTRA CITTA’ ACCOSTATO AI PIU’SVARIATI ASPETTI DELLA REALTA’:LE MOSTRE,L’ECONOMIA,IL RISPARMIOENERGETICO,L’IMMIGRAZIONE E PURTROPPO OMICIDI E FATTI DI CRONACA DRAMMATICI.
UNO STILLICIDIO MEDIATICO HA POSTO BRESCIA SOTTO I RIFLETTORI ED ORA CI TROVIAMO CON VECCHI PROBLEMI ED INTERROGATIVI NUOVI SEMPRE PRESSANTI CHE RIGUARDANO IL NOSTRO FUTURO.
IN PARTICOLARE SONO RIMASTO SCIOCCATO DA UNA LETTERA-INVETTIVA CHE APPARE PIUTTOSTO UN GRIDO DI DOLORE DI UNA NOSTRA CONCITTADINA,PUBBLICATO SUL BLOG DI BEPPE GRILLO.NADIA CON IMPIETOSO REALISMO FOCALIZZA LA DECADENZA E LA PERDITA DI IDENTITA’ DELLA NOSTRA BRESCIA,ATTANAGLIATA DA FATTI DI CRONACA CHE SCUOTONO LE COSCIENZE.ELLA INSISTE EVIDENZIANDO I PALLIATIVI RIMEDI RISARCITORI POSTI AD ARGINE DELLA CRUDA VIOLENZA CHE OGNI GIORNO PROVOCA PICCOLE E GRANDI LACERAZIONI NEL TESSUTO URBANO-UMANO,DESTABILIZZANDO IL SENSO DI FIDUCIA E SICUREZZA NELLE ISTITUZIONI.LA CITTA’ STA CAMBIANDO RADICALMENTE,SIA NELLA DISTRIBUZIONE DELLA POPOLAZIONE SIA NEL PROFILO URBANISTICO,MA NON DEVE SFUGGIRE OD ESSERE MAL CURATA LA FERITA APERTA DA QUESTI CAMBIAMENTI,UNA FERITA CHE ALTERA LE CERTEZZE E LE SENSAZIONI DI CHI E’ CRESCIUTO O HA VISSUTO DI SEMPLICI ABITUDINIQUOTIDIANEGARANTITE DA QUELLA RETE DI RELAZIONI AMICALI GIORNALAIO,PANETTIERE,SALUMIERE LI’ SOTTO CASA ALL’ANGOLO.
I VECCHI BRESCIANI SONO SPAESATI ED I NUOVI ,MAGARI GIOVANI E SINGLES,HANNO ALTROVE I LORO INTERESSI E POCO VIVONO DELLA VITA INTORNO ALLE LORO ABITAZIONI.
NON BASTA UN LOCALE ETNICO E UN CALL CENTER PER FARCI SENTIRE MULTICULTURALI,NON BASTA RIVOLUZIONARE LA VIABILITA’,ABBELLIRE
LE PIAZZE E RIFARE I MARCIAPIEDI COME IN VIA SAN FAUSTINO SE POI QUESTI DIVENGONO LUOGHI DI PARCHEGGIO DI CHI E’ POI PRIVO DI SENSO CIVICO PER DISABILI ED ANZIANI.
SI COSTRUISCONOROTONDE STRADALI CHE TALVOLTA SONO CONSEQUENZIALI UNA ALL’ALTRA (COME IN VIA CORSICA DALMAZIA) CHE CI TRASFORMANO IN UN VIDEO GIOCO OVE VINCE IL PIU’ LESTO,PIUTTOSTO CHE ALLARGARE LA SEDE STRADALE E COPRIRE UN MALEODORANTE RIGAGNOLO.SI ESALTA IL TERMOVALORIZZATORE DIMENTICANDO I PROBLEMI DI SMALTIMENTO DELLE CENERI, LE NANOPARTICELLE BEN PIU’ PERICOLOSE DEI PM 10 ELA MANCATA CONTRAZIONE DELLE TARIFFE MILLANTATACI PRIMA DELLA COSTRUZIONE.CONTEMPORANEAMENTE I REATI CHE PROVOCANO ALLARME SOCIALE COME I FURTI ,GLI SCIPPI E LE VIOLENZE PERSONALI AUMENTANO E CREANO UNA MGGIORE INSICUREZZA NEL VIVERE QUOTIDIANO.
QUESTO E’ IL PROFILO GENERALE DELLA NOSTRA CITTA’ .SEBBENE IMPIETOSO E’ QUANTO MAI REALISTICO E LE PAROLE DI NADIA SONO QUEL GRIDO DI DOLORE CHE SALE DALLE COSCIENZE BRESCIANE FERITE,NON ASSUEFATTE AD UNA STERILE E PROVINCIALE AUTOREFERENZIALITA’.


STEFANO TURRA
VIA CIPRO 114
25124 BRESCIA
TEL 3335405979

giuris@libero.it

stefano turra 28.11.06 12:56| 
 |
Rispondi al commento

vi ricordate caos dei fretelli taviani

"Garibardi u banditu" rivdete la novella die "picciotti" cjhe giucano a bocce con le teste

girolamo giardina 28.11.06 12:51| 
 |
Rispondi al commento

In rete ho trovato questo: http://www.ecn.org/brescia/magazzino47/vigili/index.htm

Maria Cleofe Pavone 28.11.06 12:48| 
 |
Rispondi al commento

La Nuova Commissione Antimafia: AGGHIACCIANTE

WWW.RIBERAONLINE.BLOGSPOT.COM

alessandro del monte 28.11.06 12:14| 
 |
Rispondi al commento

Brescia, Verona, Napoli ROMA........forse tutte le città peggiorano la loro vivibilità, forse restanovivibili i piccoli paesini, ed i rimedi a questa fatiscenza non si trovano con delle formule, certo una formula semimagica ci sarebbe,
"potere garantire lavoro a tutti" resterebbero solo i vitelloni da potere disprezzare senza che abbiano giustificazioni
comunque fuori blog di oggi vi ricordo:

NON CARICHIAMO I NOSTRI CELLULARI FINCHE' NON TOGLIERANNO QUELLA PORCHERIA DI BALZELLO DI RICARICA!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

mario longhi 28.11.06 11:41| 
 |
Rispondi al commento

bellissimo! Quindi una prostituta per fare soldi può lavorare nei vicoli e poi dire di essere stata violentata. Non ci paga neppure la tasse. Wow!


agli stupratori via l'uccello!

eleonora russo idà 28.11.06 11:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sono d'accordo con il sig. Gaetano Ferrieri. Anch'io sto cercando di costruire qualcosa del genere nella zona in cui vivo (Foggia) e qui, vi assicuro, è più difficile coinvolgere i cittadini. Sto ottenendo qualche adesione al mio progetto, ma è dura!! Cercherò in tutti i modi di partecipare alla manifestazione. Non arrendiamoci e cerchiamo di porre l'interesse comune davanti al nostro ego e alla simpatia/antipatia che proviamo per questo o quello schieramento politico. L'importante è discutere e agire da cittadini liberi, dotati di intelletto e di una buona coscienza civile.

Mauro Di Centa 28.11.06 10:46| 
 |
Rispondi al commento

La cosa piu' vergognosa è non soltanto la violenza che avviene giornalmente per strada ma la risposta al problema da parte del Comune di Brescia. Il Comune ha ammainato la bandiera di fronte ad un problema che non riesce (non vuole) gestire. Trattasi di una sconfitta della società civile. La violenza adesso è entrata a pieno diritto nella società dei comsumi e ha adesso ha un prezzo. I cittadini hanno bisogno di sicurezza e non di elemosina da parte del Comune di Brescia.

Massimiliano Puccio 28.11.06 10:07| 
 |
Rispondi al commento

salve a tutti
non capisco perchè tanto scalpore e tanto turbamento per il caso di Brescia, il popolo di sinistra non dovrebbe lamentarsi poi così tanto, le belle leggi sull'immigrazione del centrosinistra in fondo non servono a riempire il nostro paese di immigrati? Meglio una città multiculturale multietnica multirazziale, facciamo entrare cane e porci, che importanza ha, la nostra cultura non ha valore, meglio avere centri storici pieni e stracolmi di immigrati dove ti vendono la carne secondo le prescrizioni del corano e di donne che si mettono il burka o telami vari in testa.
Grillo ha poco da gridare allo psiconano, la destra è avanti... lo è stata con la legge Bossi Fini sull'immigrazione.... Spero che non gli daranno la possibilità di essere votati agli immigrati, per un musulmano è facile parlare di stato laico aggirando la gloriosa cultura di libertà dei valori cristiani.
UN PAPA VA IN TURCHIA E SI RITROVA SOLO SENZA L'APPOGGIO DI CHICCHESSIA! PRODI CHE LO ATTACCA... CRISTIANI CHE VENGONO BARBARAMENTI UCCISI SOLO PERCHE' CREDONO IN CRISTO E NEL CATTOLICESIMO.... RESET .... GRILLO ... PARLA DEI MARTIRI CRISTIANI UCCISI PER LA LORO FEDE
CI RIESCI?

Lentini Nicolò 28.11.06 09:19| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

In Italia il nuovo che avanza è peggio del vecchio che rimane.

WWW.RIBERAONLINE.BLOGSPOT.COM

alessandro del monte 28.11.06 09:10| 
 |
Rispondi al commento

a Genova sì che si vive bene... vicolini sicuri, bella gente... città modello!

Ma vaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa


ATTENZIONE: IL 31-12 SI AVVICINA. RICORDATI DI FARE LA DISDETTA DEL CANONE RAI E SMETTI DI PAGARLO.
Misuriamo la forza concreta del blogg di Beppe Grillo disdettando e diffondendo la disdetta del canone rai.
Ripristina lo stato di diritto:disdetta il canone rai
Alza la testa e apri gli occhi:disdetta il canone rai
Fai valere la Tua dignità di cittadino:disdetta il canone rai
Smetti di finanziare il dirigismo delle burocrazie sindacali, dei partiti, dei ministeri e parastatali: disdetta il canone rai.
---
Per sapere come si fa il reset del canone rai va su:
w-w-w . m-a-b-o-n-l-i-n-e.o-r-g / c-a-n-o-n-e-r-a-i.p-h-p
w-w-w . m-a-b-o-n-l-i-n-e.o-r-g / c-a-n-o-n-e-r-a-i.p-h-p
Per sapere come si fa il reset del canone rai va su:
w-w-w . m-a-b-o-n-l-i-n-e.o-r-g / c-a-n-o-n-e-r-a-i.p-h-p
w-w-w . m-a-b-o-n-l-i-n-e.o-r-g / c-a-n-o-n-e-r-a-i.p-h-p
Per sapere come si fa il reset del canone rai va su:
w-w-w . m-a-b-o-n-l-i-n-e.o-r-g / c-a-n-o-n-e-r-a-i.p-h-p
w-w-w . m-a-b-o-n-l-i-n-e.o-r-g / c-a-n-o-n-e-r-a-i.p-h-p
Per sapere come si fa il reset del canone rai va su:
w-w-w . m-a-b-o-n-l-i-n-e.o-r-g / c-a-n-o-n-e-r-a-i.p-h-p
w-w-w . m-a-b-o-n-l-i-n-e.o-r-g / c-a-n-o-n-e-r-a-i.p-h-p
Per sapere come si fa il reset del canone rai va su:
w-w-w . m-a-b-o-n-l-i-n-e.o-r-g / c-a-n-o-n-e-r-a-i.p-h-p
w-w-w . m-a-b-o-n-l-i-n-e.o-r-g / c-a-n-o-n-e-r-a-i.p-h-p
Per sapere come si fa il reset del canone rai va su:
w-w-w . m-a-b-o-n-l-i-n-e.o-r-g / c-a-n-o-n-e-r-a-i.p-h-p
w-w-w . m-a-b-o-n-l-i-n-e.o-r-g / c-a-n-o-n-e-r-a-i.p-h-p
Per sapere come si fa il reset del canone rai va su:
w-w-w . m-a-b-o-n-l-i-n-e.o-r-g / c-a-n-o-n-e-r-a-i.p-h-p
w-w-w . m-a-b-o-n-l-i-n-e.o-r-g / c-a-n-o-n-e-r-a-i.p-h-p
Per sapere come si fa il reset del canone rai va su:
w-w-w . m-a-b-o-n-l-i-n-e.o-r-g / c-a-n-o-n-e-r-a-i.p-h-p
w-w-w . m-a-b-o-n-l-i-n-e.o-r-g / c-a-n-o-n-e-r-a-i.p-h-p
FAI DISDETTARE IL CANONE RAI.
DISDETTA IL CANONE RAI
DISDETTA IL CANONE RAI
DISDETTA IL CANONE RAI


Fassino se ci sei batti un colpo !
http://blog.libero.it/mancuso/1953219.html

Morgan Ambrosini 28.11.06 03:49| 
 |
Rispondi al commento

ECOINCENTIVI per chi rottama i motorini inquinanti
***************************************

http://www.verdi.it/apps/news.php?id=11937

Paola Bassi 28.11.06 00:50| 
 |
Rispondi al commento

...x Marco Chessa e Franco Loi

Ho letto quanto mi avete scritto e cerco di rispondere. Siamo tutti un po' sfiduciati, ma occorre, a mio parere tener presente che c'è sempre chi cerca di 'cavalcare'questi momenti.
Le tasse, gli stipendi e le pensioni che non bastano mai, i prezzi che salgono, ecc. ecc.
Ho suggerito di denunciare facendo nomi e cognomi e raccontando ciò che succede nelle varie realtà italiane, come p.e. si è fatto con Brescia. Trovo comunque che questo tipo di blog sia un po' dispersivo: molti interventi, a volte inutili e, mi spiace dirlo, rozzi. Si deve passare molto tempo a scorrere i post per trovarne uno che ti dia un po' di respiro.
Credo anch'io che l'eterna lotta destra/sinistra, gli insulti ecc. abbiano 'fatto il loro tempo'e siano fuori luogo. Il Corsera alcuni anni fa ha fatto un concorso: 'Gli italiani nel Mondo'.
Sul suo sito c'era una cartina del mondo e bastava cliccare su questo o quel Paese per vedere i loro interventi (si trattava di racconti). Perchè non fare una mappa dell'Italia,
simile, e vedere che cosa non va o 'bolle in pentola' in modo da stare all'erta e tenere sotto controllo la situazione?
Io non sono per niente tecnica e lancio a voi l'idea.
Oggi p.e., (abito in Toscana), per fare passeggiare un po' il cane, mi sono fermata in una località che non conoscevo.
Ho scambiato alcune parole con un vecchio signore che mi ha detto che il piccolo cimitero lì vicino ha la cappella che cade a pezzi e sono quattro anni che, nonostante il Comune sia stato allertato più volte, non si è ancora fatto nulla.
Un caro saluto e...a risentirci!
Giulia http://blog.libero.it/le4stagioni

giulia zanata Commentatore in marcia al V2day 28.11.06 00:43| 
 |
Rispondi al commento

Brescia è esattamente come era 25 anni fa, volantino a parte, anzi, una volta ti prendevi le violenze e non succedeva niente. Il volantino resta una buffonata cosi' come buffone è quel sindaco che incredibilmente viene rieletto da lustri ormai.

Andate a vedere la brava gente allo stadio, gli stessi da una vita, poi chiedetevi perchè non ci va più nessuno. Non c'è un solo extracomunitario tra coloro che picchiano sessantenni perchè non si uniscono ai cori della curva. Tanto deficienti sono che persino tra loro si menano e si dividono, vedere per credere.

Il Carmine è sempre stato lo stereotipo di un luogo malfamato e poco sicuro, una volta per i bresciani ora per un mix di bresciani ed extracomunitari. Ma se uno vi stupra, mena, rapina... ve ne frega davvero se parla dialetto o arabo o indiano o chissà che altro?

Beppe, mi sembrano i proclami per iniziare la rivoluzione questi post... ok, il volantino è vergognoso, ma credimi, Brescia non è mai stata un paradiso in terra. Il bresciano medio però vede in chi è diverso un pericolo "mortale", quindi automaticamente tutti gli extracomunitari sono serial killer o giù di li, mentre la maggior parte si fa un culo a capanna tutta settimana.

Fatti un giro nelle aziende di cui siamo ricchi e conta i bresciani che ci lavorano... poi conta anche gli "altri" e sottraili dalle migliaia che qui vivono. Se prima c'erano 1000 bresciani delinquenti, ora con quelli di importazione sono 2000, non 20.000 o 100.000.

Bisogna stare attenti? Certo, ne basta 1 ("uno, stracacchio, uno solo!!!") di delinquente per rovinarti la vita, non ne serve una città piena... non è Dodge City, echecazzo... manco nel far west ci avrebbero dipinto così.

Detto questo, prima silurano gli incompetenti al potere, prima potrò brindare sperando che chi li segua faccia meglio, loro han distrutto tutto ciò che c'era di buono.

Mauro Dinelli 28.11.06 00:34| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

VITTORIOWEB tu sei l' essere piu' BUGIARDO che abbia mai visto in VITA MIA !!!!

Io a Brescia andavo in giro in bicicletta a 10 anni fino a tarda sera, senza che nessuno si potesse preoccupare ...

Ora mio figlio l' ho portato sul GARDA dove almeno questi problemi creati da TROPPI ANNI di GIUNTE cattocomuniste, false BUONISTE, hanno reso la citta' INVIVIBILE, ancora non ci sono !

TU SEI UN GRANDISSIMO BUGIARDO E NON CAPISCO NEMMENO IL MOTIVO : sei parente di CORSINI ????

max lanzani 27.11.06 23:46| 
 |
Rispondi al commento

Rispoasta ad Angelo da un bresciano onesto che mantiene i furbi delinquenti ...

Da quello che scrivi sei un gran IGNORANTE !

La coca te la sei pippata tu, oppure purtroppo sei nato con un cervello da troglodita : e' colpa degli ignoranti come te che ci ritroviamo in un MARE DI GUAI : VERGOGNATI !

max lanzani 27.11.06 23:37| 
 |
Rispondi al commento

Angelo , tu sei proprio fuori di testa !

Ancora a parlare di fascismo nel 2006 ????

Ma svegliati !

Max Lanzani 27.11.06 23:31| 
 |
Rispondi al commento

Grazie CORSINI : rimborsando i cittadini, RISPARMIA sugli investimenti per rendere BRESCIA piu' vivibile e contemporaneamente strizza l' occhiolino ai suoi amici ISLAMICI, in attesa che diventino buoni come ELETTORI...

max Lanzani 27.11.06 23:28| 
 |
Rispondi al commento

7000 MILA SOLDATI IN ISTRIA,NON IN LIBANO!
(offtopic)

ECCO QUA' UN'ALTRO POST OVE I SINISTROIDI,PARLANO DI QUALCHE ARGOMENTO, O GUARDANO AL PASSATO E ALLA STORIA CON I PARAOCCHI.
NON SO SE I BORBONI HANNO FATTO TANTI DANNI E FIGURE DA PIRLOTTI,COME NEI MOMENTI CRUCIALI DELLA STORIA ,OVE I SINISTROIODI HANNO FATTO PARTE.

SE VI DICESSI PER L'ENNESIMA VOLTA,CHE PIRLE CHE SIETE STAI CHE AVETE REGALATO L'ISTRIA AI SLAVI....,CHE COME HO DETTO MILLLE VOLTE CI VIVONO SOPRA,E CI FANNO ANCHE I GRADASSI SOPRA...

MA PENSATE STI SLAVI,CHE VIVONO NELLE NOSTRE BELLISSIME CITTA' D'ISTRIA...CHE SONO STATE FATTE DAI VENEZIANI,E CHE QUANDO UN TURISTA CI VA,LE FANNO PASSARE PER OPERE ARTISTICHE SLAVE!!

E POI QUALCUNO DI VOI ERUDITI SINISTROIDI,CHE SE BERLUSCONI NON FACEVA IL FILM SULLE FOIBE,NEACHE NON SAPEVATE COSA SIGNIFICAVA LA PAROLA 'FOIBA'...TANTO CHE LO SPUTTANATE.
VOLEVO CHIEDERVI,COME MAI ALLA GERMANIA E STATA TORNATA NEL 2001 LA GERMANIA EST,GRAZIE A GORBACIOV..,MENTRE A NOI NON E STATA TORNATA L'ISTRIA??

FORSE XCHE' VOI ITALIANOTI DI SINISTRA ,CHE ANDATE IN GIRO PEL MONDO RAPPRESENTATI DAL BAFFETTO,CON LA BANDIERINE DELLA PACE E LA MEGLIETTA DEL C'E..A BALLARE COME EBETI...A VOI NON VI HA PEL V...NESSUNO...
XCHE QUANDO ANDATE IN GIRO PEL MONDO,AD AIUTARE POPOLAZIONI,CHE MENTRE GLI AIUTATE,STANNO PENSANDO SE RAPIRVI,O RUBARVI I BEI VESTITI MADE IN ITALY..

E VOI LA ILLUSI.,
NOI TRIESTINI VI VEDIAMO QUANDO D'ESTATE ANDATE COME EBETI A REGALARE SOLDI AI SLAVI IN ISTRIA..CHE SE POI NON CI AVESSERRO FREGATO L'ISTRIA ,SAREBBERO ANCORA PIU' MORTI DI FAME,DI QUELLO CHE SONO..PENSATE CHE PAGATE PER DORMIRE NELLA CASE ,CHE UN PIU' FURBO SLAVO ,HA FREGATO A UN ITALIANO (magari proprio di sinistra)

MA PENSATE CHE PIRLE CHE SIETE,..

MAMMA MIA..NON ESISTE AL MONDO ,E RIPETO AL MONDO!,GENTE COSI' PIRLA COME LO SIETE VOI...

pietro lascala 27.11.06 22:46| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

sono un ragazzo di 17 anni abitante nella zona di brescia,,, penso che questo sostanzialmente sia un problema che esiste e nn è possibile ignorare del quale sia inutile parlare senza agire, stupri, atti di violenza sn ormai ordinari ed è una cosa alla quale la popolazione bresciana si è lentamente e tristemente abituata,,, da criticare nn è il numero di immigrati clandenstini che arrivano in italia e in qst caso a brescia, ma è la inadeguatezza del servizio di sicurezza che la provincia mette a disposizione,,, ora è in costruzione un metropolitana del tutto priva di senso, che sicuramente potrebbe diminuire il numero di traffico ma che certamente nn pone un freno alle zone meno sicure della città e all' aumento della delinquenza ma nn perchè nn sia sicura, ma perchè trpp volte le strutture nuove vengono trattate come un giocattolo nuovo che si cura per i primi anni e del quale poi ci si stufa e ce ne dimentica, è qst che nn deve succedere... si pensa al traffico qnd si rischia di incappare in malviventi a qualsiasi ora,,, è questo il vero danno della amministrazione,,, cn i nostri soldi stanziamo delle infrastutture e delle nuove opere, che sicuramente sono necessarie me nn indispensabili,,, è qst il punto in cui tutta la comunità bresciana si deve puntare, PAGARE UNA PERSONA VITTIMA DI STUPRO?!! si sta dando un valore alla vita privata!!! è una cosa che nn mi sembra mlt coerente cn la concezione di vita che ognuno ha.Mettere un prezzo al danno che si è subito nn è un metodo per combattere la delinquenza è una dichiarazione di come la provincia NN RIESCA A GESTIRE IL PROBLEMA...ma cè un talmente alto di omertà che è preferibile nascondere la testa sotto la sabbia piuttosto che alzarla...come potremmo adattare la scelta di ADOLF HITLER cn che riusultato?chiodo nn scaccia chiodo,,, ma si ammazziamoli tutti,,, se seguiamo qst filosofia nn eliminiamo il problema creiamo solo uno strato solociale xnofobo. ci conviene? nn credo proprio... ma io in fondo ho solo 17 anni.

Luca Pochetti 27.11.06 22:21| 
 |
Rispondi al commento

il povero adolfo aveva cominciato l'epurazione. ma lo hanno fermato. ora godiamoci le conseguenze

filippo manci 27.11.06 22:00| 
 |
Rispondi al commento

Ho firmato la petizione contro i parlamentari... credo che chi non l'ha firmata semplicemente non si aspettava di dover inserire il NUMERO DELLA PROPRIA CARTA D'IDENTITA' IN UN SITO WEB.

Io l'ho fatto, ora vediamo ceh succede.

Silvio rimettiti presto che ti dobbiamo distruggere sul campo, senza avversari non c'è gusto!

Profondamente sschifato anche dai bresciani...

Pier Paolo Giannuzzi 27.11.06 21:46| 
 |
Rispondi al commento

Egr. Sig.ra Margherita Grassi
Lei fa una ipotesi inverosimile ,
perchè inverosimile è un'ipotesi di broglio
messo in atto ( non già da coloro che peraltro durante gli scrutini non avevano il controllo di nulla ) da una parte politica che ha scelto un prete di campagna come suo
candidato?
e poi i brogli da che mondo è mondo li fanno
i fascisti di destra , e questa è storia!
.
mentre l'attuale vicenda italiana vede una
destra che avendo fatto i brogli ma non essendo riuscita a portare a termine il lavoretto , si sente pienamente coperta nella sua campagna spudorata , ben sicura che la compagine che ha vinto non accoglierà il guanto di sfida , appagata come è del risultato comunque raggiunto!
.

Lei si chiede cosa sarebbe successo su avesse vinto la CDL per 24000 voti e si fossero comunque verificate queste incongruenze nello spoglio delle schede bianche?
.
Non sarebbe successo nulla come non succederà nulla comunque !
.
.
non mi dirà che lei è una rivoluzionaria ?
.
perchè queste sono questioni che si risolvono solo in un modo !
.
buona notte

cimbro mancino 27.11.06 21:41| 
 |
Rispondi al commento

ANDIAMO TUTTI SU www.comincialitalia.net E FIRMIAMO LA PETIZIONE PER CACCIARE I PARLAMENTARI CONDANNATI IN VIA DEFINITIVA....FIRMATE...NON PARLATE SOLO....DIAMO UNA MANO AL MINISTRO..L'UNICO ANCORA DEGNO DI ESSERE MINISTRO...VAI DI PIETRO...
Dopo due giorni solo 80 persone hanno firmato la petizione??? Ma che c@zz... vi lamentate a fare??? Volete cambiare le cose, vi lamentate sempre, e poi vi nascondete. Volete quelle persone in parlamento tenetevele. E per Natale regalatevi un cervello.

Antonio Della Corte 27.11.06 21:21| 
 |
Rispondi al commento

Ciao a tutti. Sono catanese e sono solidale con tutti i cittadini italiani in difficolta' in una Italia sempre piu' sregolata. Vogliamo giustizia, legalita' ed ordine da nord a sud!!!

Giuseppe Testa 27.11.06 21:19| 
 |
Rispondi al commento

Volevate le città multietniche ,eccovi serviti.
Paura a rimanere chiusi nella propia casa.Nessuno vi difenderà e non potrete farlo nemmeno da soli.In compenso avrete droga libera dappertutto e spacciatori fin dentro l'androne di casa.La legge per questa gente non esiste e il soppruso la normalità. Finche ci sarà ancora un relativo benessere sarà così.Poi diventeremo come il sud America:ghetti di persone relativamente benestante sorvegliati da vigilantes privati il resto anarchia.Benvenuti all'inferno.

Lorenzo Marchi 27.11.06 21:11| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Brescia, città invivibile!. Vero anzi quasi anacronistico dichiararlo.
Brescia, la leonessa d'Italia, fra le sue ricchezze e il suo lasciarsi andare a un processo d'immigrazione irrefrenabile.
Una città sempre lontana dalla vivacità culturale propria di buona parte del nord Italia. Una città dove conta solo apparire, dove la ricchezza di pochi la fa da padrona, lontana e dimentica dallo scempio che nel centro storico continua, nonostante tentativi più o meno volenterosi tesi a dare una dignità alla città e ai suoi abitanti.
Non so se tutte le responsabilità di quanto sta accadendo siano di un governo di centro sinistra sempre più chiuso tra una sorta di pietistica carità e un ammiccare ai grandi affaire immobiliari. So per certo che ormai è difficile amare una città ripiegata su se stessa, sulle volontà che emarginano coloro i quali hanno tenuto duro nonostante l'evidenza.
A chi interessa più il centro? Ai negozianti? Quali? Agli abitanti? Chi? Ai giovani? Quando mai?
E i proprietari degli stabili dove vivono ammassati i cittadini del mondo? O a coloro i quali importano manodopera a basso costo e a bassa specializzazione?
Riprenderesi la città? Da chi da cosa?
Non voterò più a sinistra, questo è certo (pur avendoci militato per anni ) ma a chi guardare? C'è un qualche cosa che sia lontano dalle ideologie e che rimetta al centro la dignità degli uomini-cittadini di una città ricca e fiorente?
Che ci aiuti a parlare, a convivere, a capire, a socializzare senza inchinarci al potere?
Forse troppo pessimismo mi pervade, ma non vedo il segno di una speranza, il sorgere di un qualche cosa che pragmaticamente faccia i conti con la realtà e che si batta per modificarla tenendo al centro i diritti e i doveri di un cittadino, da qualunque parte provenga e da qualunque cultura discenda, che metta al centro la sensibilità di essere uomini giusti per giuste cause. Tornare a vivere la città vuol dire tante cose, troppe ormai.

Giuseppe Romano 27.11.06 20:59| 
 |
Rispondi al commento

ISTERICI A CHI?
Siete voi (musulmani e amici di musulmani che parlano per loro) che due anni fa avete sgozzato il regista van Gogh; voi, che avete condannato a morte lo scrittore Rhusdi; voi, che avete bruciato bandiere e uomini per delle innocenti vignette su Maometto; voi che avete minacciato di morte il Papa; voi, che ci costringete ad andare in giro per il mondo da turisti con la scorta ; voi che avete ucciso il parroco ad Istambul; voi, che ci avete impedito di vedere in pace un film (il mercante di pietre) che mostra le vostre “magagne”;

Roberto Staroni 27.11.06 20:51| 
 |
Rispondi al commento

1
Pablo Chulito 27.11.06 16:38
PAESE DI ISTERICI, INETTI E VIGLIACCHI!!!!!
INETTI A CHI?
Siete voi (musulmani e amici di musulmani che parlano per loro) che venite a usufruire di un sistema che è stato capace di creare benessere per i suoi componenti.
VIGLIACCHI A CHI?
Siete voi (musulmani e amici di musulmani che parlano per loro) che vi siete assoggettati a leggi religiose violente che vi inducono a vessare in maniera sistematica le donne e i più deboli in genere nonchè le minoranze che non la pensano come voi.

Roberto Staroni 27.11.06 20:48| 
 |
Rispondi al commento

ALLO STAFF

Staaaff perchè non riesco più a postare messaggi lungi fino a 2000 battute???
grazie

Roberto Staroni 27.11.06 20:44| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

prova

Roberto Staroni 27.11.06 20:41| 
 |
Rispondi al commento

ho visto con i miei occhi la situazione....
con benito certe cose non succedevano!!
l'italia agli italiani!

andrè rovida 27.11.06 20:40| 
 |
Rispondi al commento

GINO SERIO( the original :-) 27.11.06 20:06

Prima o poi vengono cancellati tutti i messaggi off

Non solo i tuoi 27.11.06 20:31| 
 |
Rispondi al commento

Beppe come sei caduto in basso ma non eri tu quello che criticava i giornalisti perchè pubblicavano notizie senza prima verificarle ?
Io abito a Brescia e vado regolarmente al cinema a teatro e ad ogni manifestazione che viene offerta nel centro della città e lo faccio in piena libertà e senza che nessuno mi importuni.
Queste lettere servono solo ad alimentare il razzismo che la lega nord sta diffondendo nella popolazione sottoculturata.
E poi tradurre un volantino che parla di furti scippi e danneggiamenti in "stupri rimborsati" mi sembra veramente da basso livello.
Beppe rialzati !!!!!!!!!!!!!!

alfredo paderno 27.11.06 20:30| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

in compenso a mantova due anni fa nella stazione dei pulman un gruppo di persone che neanche a farlo apposta erano extracomunitarie ha aggredito una coppia di cognugi anziani uccidendo il marito a bastonate

loris ghiotti 27.11.06 20:23| 
 |
Rispondi al commento

Bè negli ultimi tempi neanche Padova nn è tanto meglio!

Tacchetto Loris 27.11.06 20:19| 
 |
Rispondi al commento

Caro Adriano, dici che i leghisti si sentono vicino alla sinistra... beh, lasciatelo dire da uno che leghista lo è da sempre per davvero e conosce bene gli umori dei militanti: l'unico personaggio della sinistra che consideriamo come capace è il sindaco di bologna, sergio cofferati, che infischiandosene delle critiche dei soliti bertinotti e centri sociali sta ceracndo di far valere il principio cardine della democrazia in italia: la legalità!!! che non ha un solo colore, come crede la maggior parte dei magistrati e militanti della sinistra (spesso sono la stessa cosa!!)... per il resto che un leghista possa essere d'accordo con una sola cosa che professa la sinistra mi sembra una stupidata enorme... noi ci battiamo affinchè gli extracomunitari irregolari e che delinquono vengano estradati o quanto meno siano soggetti alle nostre leggi, voi ritenete che si debba anche dargli una casa, magari espropriandola, noi riteniamo che le manifestazioni debbano essere delle feste dove ritrovarsi in amicizia, non per sfasciare macchine, mettere a ferro e fuoco la città e picchiare i poliziotti, noi siamo a favore della legalità e che vengano date pene severe a chi commette reati, voi mandate tutti fuori con l'indulto (non notato dalla lega...)... c'è una certa differenza tra lega e sinistra, non dico che siamo migliori noi, dico solo che mai e poi mai io, che sono leghista e non me ne vergogno, voterei per una sinistra che assomiglia sempre più a quella stalinista e statalista di putin che avvelena gli avversari pur di non fargli esprimere le proprie opinioni... da noi esistono i deaglio di turno che pur di far sottovoce i danni provocati dalla finanziaria s'inventa uno scoop che ora dovrà pagare a caro prezzo se non sarà in grado di provarlo... d'altra parte è la sinistra che ha rifiutato il conteggio dei voti, la destra lo chiede da tempo... una persona intelligente dovrebbe capire da sola dov'è la verità...

frano re 27.11.06 20:11| 
 |
Rispondi al commento

beh la unica informazione resta internet con quello che ne consegue ore passate a cercare informazioni da giornalisti che possono essere ancora chiamati tali e sopprattutto le fonti di tali informazioni possono anche esse essere reperite. la televisione è solo spazzatura (se devono venderci il digitale terrestre qualche azione dovranno pur farla)

loris ghiotti 27.11.06 20:08| 
 |
Rispondi al commento

@@@@@@@@ ADRIANO BRASILIANO


La tua regione caro Adriano come l'emilia ha gestito MALE tonnellate di denaro proveniente dall'unione sovietica attraverso la svizzera .

La toscana ci sta appena dentro ai parametri europei ,ma ci sta dentro .

Liberalizzazione vuol dire anche abbattimento delle barriere architettoniche .

Liberalizzazione vuol dire poter scegliere cosa fare e quando ti pare ,a tue spese ,e senza ostacoli BUROCRATICI .
U
na volta scritte le REGOLE in un paese liberale devono essere rispettate .

Se permetti la toscana in questo è moooolto indietro .

p.s HAI NOTATO ? sono stati censurati tutti i miei post antiscorregge :-) qui dentro lasciano girare le bestemmie e si scandalizzano per delle scorregge :-)

I KOMUNISTI!!!!!!! dio li aiuti .

GINO SERIO( the original :-) 27.11.06 20:06| 
 |
Rispondi al commento

La tua regione caro Adriano come l'emilia ha gestito MALE tonnellate di denaro proveniente dall'unione sovietica attraverso la svizzera .

La toscana ci sta appena dentro ai parametri europei ,ma ci sta dentro .

Liberalizzazione vuol dire anche abbattimento delle barriere architettoniche .

Liberalizzazione vuol dire poter scegliere cosa fare e quando ti pare ,a tue spese ,e senza ostacoli BUROCRATICI .
U
na volta scritte le REGOLE in un paese liberale devono essere rispettate .

Se permetti la toscana in questo è moooolto indietro .

p.s HAI NOTATO ? sono stati censurati tutti i miei post antiscorregge :-) qui dentro lasciano girare le bestemmie e si scandalizzano per delle scorregge :-)

I KOMUNISTI!!!!!!! dio li aiuti .

GINO SERIO( the original :-) 27.11.06 20:00| 
 |
Rispondi al commento

Sinceramente,che nella "ricca" Brescia,possano accadere cose del genere,mi da molto fastidio,ma che simili notizie,io le debba reperire da un blog . . . . .
Beh la cosa e' ancora piu' schifida.
Sono e rimango di sinistra,ma non posso tollerare che avvengano cose del genere
Dobbiamo riprenderci le nostre citta.
AD OGNI COSTO! ! !
A volte ho vergogna di essere italiano
Coraggio Nadia,anche se non servira' a molto,hai tutta la mia comprensione.

Lugli Raffaele 27.11.06 19:50| 
 |
Rispondi al commento

Come, solo "qualcosa" funziona?
Male, male. TUTTO dovrebbe funzionare.
Mi sa che, in definitiva, i rossi sono uguali agli altri, vale a dire che fanno quello che possono, e non sono quindi i supermen che dicono di essere.

Margherita Grassi 27.11.06 19:40 |

Chiudi discussione

Ciao Margherita,
certo che sono come gli altri anche se spesso si vantano di una superiorità morale che, ti assicuro, non hanno.
In questo sono degni concorrenti dei forzaitalioti.

Adriano Brasiliano 27.11.06 19:45| 
 |
Rispondi al commento

Qualche sera fa vededo il servizio delle iene sui caldarrostari di roma: mi ha colpito un dato. Hanno intervistato un carabiniere che era a conoscenza del rachet dei caldarrostari (nessuno può vendere se il capo non vuole) e ciò non solo non era punito ma considerato come normale.
un mio amico oltre un anno fa dopo un banale incidente al quartiere san paolo di bari è stato menato da delinquenti sia dopo l'incidente che al prontosoccorso sotto gli occhi di medici e poliziotto. Gli hanno detto che gli è andata bene, che non conveniva fare nulla. la moglie avvocato viste le circostanze non ha potuto che accettare tutto ciò.
Non è questa l'italia che voglio. Non è questa giustizia. non è questa libertà. e i nostri politici che fanno. indulto, tasse e nulla per educare veramente alla legalità

Raffaele De Giorgi Commentatore in marcia al V2day 27.11.06 19:44| 
 |
Rispondi al commento

siete incredibili! mi sono letto i primi 20 commenti e che ve ne sia uno che prenda un pelo in considerazione le parole dell'amica e compaesana nadia.gia' compaesana,ovvero persona che vive nello stesso paese,quantunque sembrerebbe che la maggior parte di voi viva non in un altro stato,ma addiritura in un altro pianeta.sto maturando la convinzione sempre piu' forte che in italia abbiamo,da parte dei nostri governanti attuali e passati,tutto cio' che ci meritiamo.
prodiani e berlusconiani,comunisti( ma quando mai..?)e nostalgici del ventennio,lasciatemi dire che io vi vedo ogni giorno in mezzo alla gente,voi e le vostre belle faccette da sfigati neri,ed il pensiero che mi rimbalza in testa e' sempre quello:come siete patetici..
cara nadia,un abbraccio da chi vive un apprensione molto simile alla sua,perche' anche mia moglie purtroppo convive con le stesse ansie da lei denunciate.
un suo compaesano

michele gesma 27.11.06 19:42| 
 |
Rispondi al commento

SUPERSPRECHI NATALIZI A SCUOLA
E' cominciata la SAGA NON STOP di Natale nelle scuole elementari.....Si rivestono le aule ,i corridoi,gli atri,i portoni,le mense come cioccolatini....PER GLI ADDOBBI NATALIZI NON CI SONO RISPARMI...Quintali e quintali di carta ,cartoncini,fiocchi ,lustrini,cartacerata,cartagrinzata,cartalucida,cartavellutata,cartascema da ritagliare, appiccicare alle pareti,sui vetri,sui soffitti,sulle mensole....sulla fotocopiatrice dove c'è scritto "non c'è più carta per la didattica".
Tutto il kitch possibile e immaginabile viene riproposto ogni anno dalle mani "abili"delle maestre, talvolta ,supportate dagli allievi più bravi.
Se qualche insegnate prova un rigurgito d'indignazione,la maggioranza ti addita scandalizzata "IL Natale è Natale!" Siamo coereti con il vangelo!!!Certo,di fronte ai grandi problemi del Paese,cosa vuoi che siano questi sprechi,queste scorrettezze etiche ed estetiche,LA SCUOLA GUARDA FORSE AL FUTURO?Vorrei che ci fossero scuole dove si fanno attività che mi smentiscano, ma io vivo questa triste reltà con la benedizione e la compiacenza dei più...
Una maestra arrabbiata...

ilaria core 27.11.06 19:41| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ammettiamo che è arrivata l'ora di poter far acquistare le armi per poterci difendere visto che la pubblica sicurezza non lo fa più.

flavio.n Commentatore in marcia al V2day 27.11.06 19:38| 
 |
Rispondi al commento

I FATTI CONTANO I FATTI

Avete starnazzato fino allo sfinimento del conflitto di interessi, ora che si scopre che nelle fila della SINISTRA SIETE PIENI DI CONFLITTI DI INTERESSE FINO ALLE ORECCHIE, MIRACOLO, NON NE PARLATE PIU'.


IL POLO FA BROGLI ELETTORALI? LA SCEDE NON SI CONTANO, STRANO; STRANO PEGGIO IMPOSSIBILE!

E' LA PROVA PROVATA CHE I BROGLI LI AVETE FATTI VOI,CHIUNQUE ABBIA FATTO LO SCRUTINATORE CONOSCE I VOSTRI TRUCCHI DA MAGLIARI! LO STESSO VELARDI NE RACCONTA QUALCUNO!

marista urru 27.11.06 19:37| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

@@ Gino Serio

Io vivo in Toscana, in una località dove il PCI prima, i DS ora governano ininterrottamente da 50 anni; per cui ti puoi immaginare. Va tutto male? No, sarei bugiardo se lo sostenessi, qualcosa che funziona c'è e a volte, parlando con dei leghisti (anche qui ci sono, pochi ma ci sono) ammettono, sottovoce, che si sentono più vicini ad alcune iniziative del centro-sinistra che all'opposizione del centro-destra.
Guarda che ci sono rimasti male quando gli ho fatto notare che per sentir parlare di liberalizzazioni, per quanto fasulle, abbiamo dovuto aspettare un'ex comunista (Bersani) e molti leghisti,(parlo della base) ce l'hanno a morte col Berlusca.

Adriano Brasiliano 27.11.06 19:34| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

x Marco Chessa:
Ho letto il tuo intervento e proporrei di mettere in rete in un BLOG FISSO tutte le proteste e le inadempienze dei vari comuni d'Italia. Una specie di "lavagna".Insomma giorno per giorno, aver la possibilità di indicare regione per regione, comune per comune ciò che non va.
Che ne dici, che ne pensano gli altri bloggers e in particolare Grillo che ci ospita?


...non siamo tenuti a farlo...

è una frase che si sente sempre più spesso nei palazzi del potere e della politica.

Ma la signora non è che ha risposto: "Neanche noi siamo tenuti a rivotarvi?

Gennaro Esposito 27.11.06 19:28| 
 |
Rispondi al commento

Sicurezza,una delle promese non mantenute,insieme
alle altre cinque dell'uomo lipotomico.
(erano 6 non 5,il conto è esatto)
Con la discesa in campo,anche il paese è disceso.
E'rotolato cosi'in basso che ha superato,anche il fondo.Corruzione,malaffare,spreco di risorse
(nostri soldi),l'amministrazione in mano ad inetti,buoni per i loro interessi,pregiudicati applauditi ed omaggiati(ultimo esempio Montecatini).Ed il centrosinistra?
Certo non è migliore,senza andare troppo indietro
basta pensare all'indulto(voto del parlamento, non di governo)che per raggiungere il quorum necessario ha concordato reati per salvare anche i "Loro",che certo non sono "poveri cristi".Con l'ultima porcata hanno fatto la gioa
dei segretari di partito(tranne due),che hanno inserito nelle liste elettorali parenti,amici e delinquenti.Basta un'inchiesta seria,di pochi mesi,e saltano fuori schifezze indescrivibili,
ed il giorno dopo non succede niente,perchè la
cittadinanza è attenta al calcio(sporco)ed ai reality(stupidi),per esempio.
Dovremmo chiedere conto,mese dopo mese,di quello che fanno,con coscienza,conservando i nostri con-
vincimenti.Invece seguiamo solo slogan,battute, che vengono usate per tenzone come in una arena,che tengono diviso il paese,questo sito è una dimostrazione.Loro sono sugli spalti e si assicurano la continuazione delle poltrone,scambiandosi bibite e pop-corn.
P.S.
se partecipate ad una caccia al tesoro inserire:
...portare un poliziotto di quartiere!

sandro tomassi 27.11.06 19:21| 
 |
Rispondi al commento

un saluto alla bocciofila anti-Komunista delle ore 18.oo:

Ettore muti che è Martino estate

Gino (poco) Serio, perché mette sempre gli smiley

tra un po' arriva il prof. Joe..

e siamo quasi al completo!.. eh eh
(le signore non le nomino per solidarietà femminile, ma pure loro quando ci si mettono..)

Buona serata al BLOOOGG!

Paola Bassi 27.11.06 18:14 | Rispondi al commento |

ettore muti non ha niente a che fare con martino estate, lo capirebbe anche un bambino.

ettore muti 27.11.06 19:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

DELLAMORTE BERLUSCONE 27.11.06 18:55

Io non sono Berlusconiano, ma questo che dai è l'esempio inverecondo di come si fa politica in Italia: Non contrastando l'avversario con fatti ed idee e proposte, ma augurandosi la morte del "nemico

Gennaro Esposito 27.11.06 19:11| 
 |
Rispondi al commento

onda anomala 27.11.06 18:44

Quasi meglio, quasi

Gennaro Esposito 27.11.06 19:05| 
 |
Rispondi al commento

IL FEMMINICIDIO
***************


.."omicidi ad opera di partners, mariti o conviventi"
|
|
V

Paola Bassi 27.11.06 18:59| 
 |
Rispondi al commento

beppe grillo , per aver postato la mail di nadia b. è un porco fascista.
questo sito, tutto è un covo di fascisti.
mi andava di dirvelo.
così.
ciao

jacopo porreca 27.11.06 18:59| 
 |
Rispondi al commento

che siamo diventati un popolo debole ormai lo sappiamo,ed, al primo tentativo di reazione (contro un torto o un aggressione non dovuta al colore della pelle o ad una differente cultura sia chiaro) si viene subito tacciati di fascismo; Siamo ormai così ben rifugiati nel buonismo (a copertura di una ben più vergognosa vigliaccheria) che osserviamo senza fare niente.Siamo purtropo in balia di immigrazioni di persone alla fame cresciute nella miseria e non affogate nei nostri vizi e capricci, gente alla fame che non ha nulla da perdere,ed è propio nel confronto con queste culture che venia,mo a conoscenza della nostra condizione di debolezza; Che cosa dunque dobbiamo proteggere? Abbiamo forse paura del furto del nostro bebìneamato benessere che ci ha ridotto in una condizione di inoffensività? forse che, da questo confronto non si possa ricevere l'occasione per un mea culpa e per risollevare le maniche? dobbiamo forse rispettare poliziotti e c.c. che fanno gli sboroni nei bar e rovinano la vita a lavoratori con autovelox? dobbiamo pingere quattrocchi? il mercenario che si arruola e si fà chiamare costruttore di pace e portatore di democrazia? ...mio padre è andato in pensione; Berlusconiano convinto dice che lo psico nano è una persona che ha fatto solo del bene!!! tutto ciò che vuople mio padre ora è il suo benessere, le sue lezioni all'università della terza età, la sua palestra, ed il poliziotto di quartiere che lo protegge, in cambio smette anche di pensare!!!
meditatre gente, meditate

Emanuele "lele" Droghetti 27.11.06 18:56| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Le prime vittime di questa invasione incontrollata
sono ovviamente le donne.
Nelle strade, sui luoghi di lavoro, in casa, le
prime a pagare per il deteriorarsi della qualita'
di vita sono loro.
Questo a causa di un clima di violenza e intimi-
dazione e anche per la cultura di discriminazione
portata dagli immigrati, specie quelli di religione
islamica.
Viste le premesse e l'aria che tira, credo proprio
che le cose peggioreranno; decenni di lotte per
l'emancipazione buttati nelcesso...
La societa' divisa tra donne ricche e snob che
vivono nell'agio nei loro quartieri-bene, isolati
dall'immigrazione, e la massa di donne normali che
devono convivere con una condizione di paura e
sottomissione.
Ma tutto va' bene, lo dice la televisione.
Lo dice anche la Chiesa, l'immigrato e' buono,
specie se viene dalle religioni del Libro, quelle
che fanno male...

E. Belcampo
paganesimo

E. Belcampo 27.11.06 18:50| 
 |
Rispondi al commento

Dimenticavo un sempre in tema:

quando un senatore della repubblica, investito in carriera di notevoli incarichi istituzionali, in parlamento e davanti alle telecamere dà del
"LOSCO FIGURO"
al capo della polizia in carica, i promulgatori e sostenitori di "politiche liberali e democratiche" dovrebbero cestinare tutte le buone speranze di arginare una delinquenza più virtuale che reale e chiedersi se non sia il momento di prendere atto che viviamo un pericoloso momento d'anarchia.
Ma tutto tace, si sente solo il
"dagli al marocchino".
Aribuonasera.

Giorgio Sodano 27.11.06 18:50| 
 |
Rispondi al commento

Pausa:

DICITENCELLO VUJE

Fusco - Falvo

Dicitencello a 'sta cumpagna vosta
ch'aggio perduto 'o suonno e 'a fantasia...
ch''a penzo sempe,
ch'è tutt''a vita mia...
I' nce 'o vvulesse dicere,
ma nun ce 'o ssaccio dí...

'A voglio bene...
'A voglio bene assaje!
Dicitencello vuje
ca nun mm''a scordo maje.
E' na passione,
cchiù forte 'e na catena,
ca mme turmenta ll'anema...
e nun mme fa campá!...

Dicitencello ch'è na rosa 'e maggio,
ch'è assaje cchiù bella 'e na jurnata 'e sole...
Da 'a vocca soja,
cchiù fresca d''e vviole,
i' giá vulesse sèntere
ch'è 'nnammurata 'e me!

'A voglio bene...
..........................

Na lácrema lucente v'è caduta...
dicíteme nu poco: a che penzate?!
Cu st'uocchie doce,
vuje sola mme guardate...
Levámmoce 'sta maschera,
dicimmo 'a veritá...

Te voglio bene...
Te voglio bene assaje...
Si' tu chesta catena
ca nun se spezza maje!
Suonno gentile,
suspiro mio carnale...
Te cerco comm'a ll'aria:
Te voglio pe' campá!...

Gennaro Esposito 27.11.06 18:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

GINO SERIO( the original :-) 27.11.06 18:22 |

che finesse questi uomini di destra,
che gran signori!!

tutta la loro cultura sintetizzata
in poche parole ovviamente volgari ripetute
ad libitum,
che grandi ingegni, artisti, scienziati,
poeti e navigatori..


Sentite propongo un argomento...Ma è possibile che l'unico modo per venire a conoscenza di quello che succede realmente, sia internet e la cosiddetta informazione alternativa?

Mi piacerebbe che si ragionasse costruttivamente...con l'obbiettivo di trovare soluzione al problema, senza fomentare inutili polemiche...

Il problema, a parer mio, è che i vari tipi di informazione non combattono ad armi pari...abbiamo capito che il modo migliore per fare entrare l'informazione nelle case di noi italiani è la televisione...

io mi chiedo perchè non possa esistere un telegiornale che diffonda notizie basate sui fatti che ci circondano, senza dover passare attraverso un filtro che decide se la notizia è scomoda per qualcuno prima di essere trasmessa....

o un programma che discuta le varie "assurdità" denunciate da programmi tipo REPORT che a sua voltà faccia ragionare, chi lo segue, portandolo magari a capire che...se le cose stanno andando per il verso sbagliato è perchè...

molte persone non sanno realmente ciò che succede...e chi ne sa un po di più, incontra serie difficoltà nel convincere il prossimo di come le cose vanno e come invece dovrebbero andare...

badate bene che se molte delle notizie che circolano sul web....attraverso filmati, intrviste, documentari ecc....venissero trasmesse alla televisione con la metà della frequenza con cui siamo bombardati dai vari reality...molto probabilmente...

non dovremmo neanche metterci il problema di firmare una petizione per far si che la legge si applichi e sia uguale per tutti...

Tutto questo ci porta a capire anche che se "qualcuno" può fare ciò che fa è perchè noi con la nostra indifferenza e impotenza glielo permettiamo.

Ora vi chiedo se, visto che il blog di Beppe riesce a mettere insieme così tanti lettori, sia impossibile cercare di costruire qualcosa insieme, convinto del fatto che ogniuno di noi possa dare il suo contributoe e ancor più per dimostrare a chi può fare qualcosa che NON E'SOLO!!

A voi la palla.

Marco Chessa 27.11.06 18:47| 
 |
Rispondi al commento

Roberto Saviano - scrittore. Risiede a Napoli (precisamente nel quartiere Spagnolo)ed è aprezzato autore di inchieste sulla camorra, di cui parla anche in questo Video intervista.

per vedere il video clicca sul mio nome.

Nicola Cellamare 27.11.06 18:46| 
 |
Rispondi al commento

@@@@@ cimbro mancino ... sui brogli elettorali.....

bisognerebbe rendere pubblici i risultati del Vimonale su schede bianche e confrontarli con quelli dei comuni....

Io penso sarebbe bene ricontare tutto, altrove si e' fatto, in ITALIA NO, PERCHE?

comunque ci saranno anche da noi delle regole da applicare in questi casi!

Invece si fa di tutto per mantenere tutto sospeso: e' colpa della destra? e' colpa della sinistra?

IL CONFLITTO DI INTERESSI? quanti riguardaoltre berlusconi?

Gli Enti locali? La sinistra con le COOP? CIPOLLETTA? LA SINISTRA CON LE BANCHE? PRODI E 80 AZIONISTI della Sua azienda di famiglia, tra gruppi Bancari, gruppi industriali, Coop?.

TRALLALERO TRALLALLA', IL CONFLITTO, CHI CE L'HA?

marista urru 27.11.06 18:46| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ATTENTATO A BERLUSCONI


questo deficente vuole x l ennesima volta prendere x il culo l italia tutti i giornali ne parlano e cosi è riuscito ancora a farsi pubblicità il poverino...se fosse stato vero sarebbe dovuto cadere come un pero invece ne a veva gia uno li che lo teneva e quando sono arrivate le guardie del corpo se completamente lasciato andare ...
Berlusconi sei il cancro d italia meriti le peggiori sofferenze di questo mondo arrivera il tuo momento lo aspetto con impazienza....
quanto cazzo li paga quei tre coglioni di pubblicitari che gli dicono cosa fare.... sei solo un burattino....fuck you

miater mazzetta 27.11.06 18:45| 
 |
Rispondi al commento

Non so quanti tra quelli che leggono e scrivono, abitano a Brescia. Probabilmente pochi.
Io ho 30 anni; sono nato e ho vissuto a Brescia praticamente fino a un anno e mezzo fa, e tutt'ora, sebbene lavori a Milano, torno ogni weekend.

Non spenderò tempo per dire che il volantino è vergogonoso e oltraggioso. Mi sembra che sia lampante. Ma mi soffermerò invece sulla seconda questione.

Sono un uomo, trentenne, e abito ai confini del centro che frequento a ogni ora del giorno e, soprattutto della notte. Ora, se vogliamo affermare che l'immigrazione sia per Brescia un punto cruciale ma anche un punto di forza, non diciamo nulla di nuovo. Una banalità che si traduce in una massiccia presenza di extracomunitari. E, incredibile!, queste persone sono di tutti i colori, signora Nadia.
Ma lei mente sapendo di mentire, quando dice che le telecamere (discutibili quanto si vuole) hanno accresciuto il senso di paura e incertezza. Non è vero, semplicemente perchè la ricca Brescia non ha mai vissuto il centro di notte, MAI da 30 anni a questa parte (se si esclude piazza arnaldo che centro non è).
E, inoltre, (e mi meraviglio di Beppe che pubblica un post senza verificare nessuna fonte) la signora Nadia cita dati che non esistono, semplicemente basati sulla sua "percezione", che è la stessa che ha portato la scorsa estate a gridare "al rogo gli stranieri!" subito dopo l'efferato triplice omicidio di Urago Mella e la LEGA a manifestare con un sit-in contro la loro presenza, salvo poi ohibò scoprire che gli assassini venivano dal sud italia e uno addirittura dalla ricca TRENTO.
Signora Nadia, un passaggio al Carmine glielo do io, (col motorino che può entrare quando vuole nel centro storico) ma capisco l'indignazione per alcune iniziative del comune che non facilitano di certo nè la sua tranquillità nè quella di migliaia di immigrati che ogni giorno cercano di evitare di essere sbattuti in prima pagina senza motivo.
Però, su, non anneghi nella retorica populista...

Cristian Micheletti 27.11.06 18:43| 
 |
Rispondi al commento

In passato ho frequentato molto spesso Brescia, sopratutto alcune periferie e la provincia, mi sono recato spessissimo allo stadio in curva (per vedere l'IMMENSO ROBERTO BAGGIO).

Nonostante io non sia Bresciano, nonostante quello che si dice dei tifosi violenti, in 2 anni non ho mai avuto nessun problema, ne ho visto violenze di qualsiasi tipo.

Si stanno spostando i "luoghi del pericolo"?
Il centro cittadino è più pericoloso della "violentissima" curva allo stadio?

daniele caiani 27.11.06 18:43| 
 |
Rispondi al commento

Quando la sera torno a casa mi piace leggere il Blog-ci sono delle persone che esprimono con intelligenza il loro parere,mi piacciono le battute
spiritose e argute di Luca Popper, poi ci stanno
gli irosi, i finti intellettuali, i difensori strenui della dx e della sx etc.
L'unica che trovo un po' fuori luogo è la Cosimina,
che deve trovarsi un blog di animalisti per combattere la sua battaglia e di parlare più dell'argomento del giorno.Scusa Cosimina, invere di stare ore a scrivere, fai una bella crostata e portala a qualche vecchia che vive sola e abbandonata:ti prego non rispondermi "fallo tu!"
perchè già sono (nelle ore fuori dal lavoro)
un volontario della CRI. cIAO A TUTTI!

sergio cipollini 27.11.06 18:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Cara Nadia sono pienamente daccordo con te!!!Brescia è la città più multietnica d'Italia e questo ovviamente non è di per se un male, il male è che non c'è controllo, e anche se c'è non può fare quasi niente.Un extracomunitario con in mano un foglio di via poù farsi spitare da mezza Brescia! Il comune VUOLE essere tollerante, NON VUOLE dar fastidio agli extracomunitari e così tutto gli è permesso. Non sono i Vigili a promuovere questa assurda iniziativa del rimborso ma il ns. "beneamato" Sindaco Paolo Corsini che ha una risposta per tutto. Magari una risposta del "c...o" come in questo caso, ma risponde. E pensa pure di aver fatto molto. A svenduto tutta la periferia della citta ai grandi centri commericali, tutti i piccoli negozi chiudono e ora si stupisce che il centro è vuoto, morto. Dato che non ha soldi per pagare più vigili, non gli paga le ore straodinarie ne può assumere di nuovi li sostituisce con l'occhio elettronico.
Io non abito in centro città, ma come sai la periferia non è molto meglio!!Non so cosa possiamo fare, forse un Sindaco un po' meno "......" (a te la scelta dell'aggettivo) potrà cambiare un po' le cose, spero solo che ora delle prossime elezioni non sia troppo tardi per salvare una città che è la più multietnica d'Italia, la più inquinata (grazie ASMEA x l'inceneritore) una con una casistica di tumori tra le più allarmanti del paese .....ma un recorda positivo qualcuno lo ricorda?!
Ciao

Giulia Loglio 27.11.06 18:36| 
 |
Rispondi al commento

onda anomala 27.11.06 18:30

Hai ragione, Ma Bo è sempre Bo, quasi meglio di zi Sofia.

Gennaro Esposito 27.11.06 18:35| 
 |
Rispondi al commento

******************************************
No, No, cara mia ieri sera c'erano molte CIMICI scorreggione ROSSE che si auguravano la capitolazione del cavaliere ,SAPESSI che scorregge che facevano :-)

MA credete ancora di riuscire a camuffare la vostra finta BONTA' ?

GINO SERIO( the original :-) 27.11.06 17:50 | *****************************

E' un modo come un altro per brindare.
Noi poveri comunisti invidiosi non ci possiamo permettere champagne , ma l'importante è festeggiare.
Mi auguro comunque che arrivi al 2 dicembre per salutare da MAXI-SCHERMI la folla festante che lo plaude. Un'ultima pagliacciata gliela si può consentire a chi da sempre augura una brutta fine agli avversari politici.
Che semina vento raccoglie tempesta.
E' un saggio detto che funziona sempre, anche con gli unti dal SUO signore.
Buona serata, era solo di passaggio, quindi me ne può fregar di meno degli inczzosi.

Giorgio Sodano 27.11.06 18:32| 
 |
Rispondi al commento

chiedere di ricontare tutte le schede equivale a chiedere che non venga fatta luce sui brogli , e chi chiede di ricontare TUTTE le schede ?
Coloro che hanno praticato i BROGLI !!
LA CASA DELLE LIBERTA' PROVVISORIE !
.
molto più facile e realistico sarebbe stato richiedere la pubblicazione ufficiale dei dati in possesso del Viminale relativi alle schede bianche e confrontarli con quelli scritti sui verbali comunali !
.

.
ma questo la CASA DELLE LIBERTA' PROVVISORIE
si guarda bene dal chiederlo !
.
e la sinistra è comunque al governo ,
e far saltare il tavolo della democrazia
non vale la candela ;
potrebbe portare a conseguenze difficilmente
ipotizzabili ;
e così hanno buon gioco i mafiosi
che starnazzano il riconteggio !

branco di mafiosi fascisti
.
.

cimbro mancino 27.11.06 18:32| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

chissà perchè 27.11.06 18:18 |

Scusa cosa è il "Lama"?

Gennaro Esposito 27.11.06 18:31| 
 |
Rispondi al commento

Ma dove stiamo andando????
MA DOVE STIAMO ANDANDO??????
Ma come cazzo (se qualcuno lo cancella è uno stupido) si fa ad andare avanti così!!!
260€ per uno stupro!!! Ma porco di un porco, ma chi è che fa 'sti ragionamenti!!! Ma cos'ha al posto del cervello? Merda???
Se fossi Dio cancelleri 'sto mondo perchè così non può andare avanti. Forse Lui ci ha già pensato ma ha anche pensato che siamo già a buon punto e possiamo tranquillamente arrangiarci a distruggerlo da soli.
Ho una bellissima bambina di 5 anni e quando vado a casa, la sera, mi vien da piangere sapendo che 'sto schifo di mondo non potrà mai più migliorare e il pensiero di aver contribuito al aver messo al mondo una così bella creaturina (come ce ne sono tantissime altre) mi vien da maledire madre natura per non avermi fatto sterile.

federico menegazzo 27.11.06 18:29| 
 |
Rispondi al commento

BELLA SCHIFEZZA!!!!
Mi sembra tanto l'idea che ha la giunta (di sinistra) di Sesto Calende(va)!
loro vorrebbero realizzare un paese dicono "come Ferrara" che ha il 30% di brevi spostamenti in bicicletta.
Peccato che Sesto è un paese molto esteso e solo il centro è in piano mentre tutto il resto sono saliscendi...
A queste giunte è arrivato il momento di dire BASTA!

giuseppe digosciu 27.11.06 18:29| 
 |
Rispondi al commento

provate a chiederlo al vostro Silvio Berlusconi, non lo avete tanto acclamato e invocato? lui vi dirà come e cosa fare, ha sempre pronta una risposta x tutto lui.......

Antonio Santerini 27.11.06 18:28| 
 |
Rispondi al commento

FABIO ROSSI 27.11.06 18:03 |

Il senso del tuo post l'avevo ben capito, come hai potuto vedere. in ogni caso grazie per l'ulteriore precisazione.

Rispondevo solo a quel Bo (anche se avrei preferito si trattasse della Derek ai tempi di king Kong...)

Rino

Gennaro Esposito 27.11.06 18:22| 
 |
Rispondi al commento

Ho letto una piccola parte di 1200 commenti e, tralasciando quelli non in tema (una buona metà) ho notato che le cause principali sono:
A. quelli che devono essere puniti rimangono impuniti (o vengono liberati, che è lo stesso)
B. chi deve fare il suo mestiere, non lo fa, e a quanto pare proteggere chi è più debole non è il mestiere di nessuno
Non vedo (forse perchè non sono 'sceso' a leggere tutti i messaggi) nessuno spunto relativo al perchè si sia arrivati ad un impressionante disamoramento per la propria città.
Esempio: camminando in montagna ho visto delle persone raccogliere delle cartacce e bottiglie di plastica che altri soggetti avevano buttato per terra. Vedendolo, ho cominciato a farlo anche io, perchè amo la montagna. E quella volta che mi veniva da buttare una carta pensando che tanto era biodegradabile ho pensato che era bello trovare la montagna "montagna" cioè rocce erba e nuvole.
Perchè amo la montagna.
Ipotizzo quindi una superficiale analisi: ormai
non amiamo più il nostro luogo, dove siamo cresciuti. Non ci sentiamo più legati ad esso, alle nostre tradizioni, ai nostri costumi.
Vogliamo qualcuno che ci difenda nella nostra integrità fisica (sacrosanto!!) ma non temiamo che qualcuno ci possa privare di quello che siamo.
E forse il problema è qui: sappiamo chi siamo, da dove veniamo, cosa vogliamo?
Sabato sono stato a Brescello, il paese dove furono ambientati i film di Peppone e Don Camillo.
Sono andato a vedere la stazione, che mi ricordavo nel film come frequentata, ben tenuta. Il paese vivo pieno di gente che parlava e discuteva, e lottava per quello che riteneva giusto.
Adesso siamo tutti ricchi e con la pancia piena, e non sappiamo più per cosa valga la pena stare al mondo. Se arriva qualcuno di più affamato e deciso comincierà a prendersi prima i nostri scarti, e poi il nostro pasto.
Questo qualcuno non va eliminato, tutt'al più invitato a vivere e lavorare con noi, a condividere la nostra cultura. Appunto... :-\

Alessandro Riccardi 27.11.06 18:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

@@@ Gino Serio

Penso di essere liberale e mi sento.
Non esiste in'Italia un partito che lo sia, forse non è mai esistito; pero' vedi che i comunisti non lo siano, lo so e me lo aspetto, non tollero chi si professa liberale (CDL) e poi fa peggio di Bertinotti.
Ah, non sono andato a votare, un partito liberale non c'è!!
Ciao.

Adriano Brasiliano 27.11.06 18:19| 
 |
Rispondi al commento

LE SCHEDE BIANCHE NON VERRANNO RICONTATE.

MA COME, c'era l'occasione di assestare un bel colpo al centro desttra invece: SECONDO IL SOLITO: TIRANO IL SASSO E NASCONDONO LA MANO, le schede non si contano, ma si continua a fingere di credere che il centro-destra ha fatto brogli.......

IL CONFLITTO DI INTERESSI : NON SI TOCCA, ma quando serve, si starnazza contro "LA GRAVE FERITA ALLA DEMOCRAZIA!"

CIALTRONI!

marista urru 27.11.06 18:19| 
 |
Rispondi al commento

Pablo Chulito

ma cosa vuoi da noi, ti piace l'Italia? Allora restaci senza rompere i coglioni. Non ti piace l'Italia e gli italiani? Vattene, non sei stato invitato e tantomeno sei gradito al pari di tutti i delinquenti che vengono in Italia.
Tu sei proprio l'ultimo che puoi insegnarci qualcosa.

paolo manca 27.11.06 18:18| 
 |
Rispondi al commento

Complimenti per l'educazione. Cerco di dare coerenza alla discussione.

Paola Bertocci 27.11.06 17:51 |
ci saranno almeno altre decine di persone che hanno argomenti diversi dal post e tu vieni a dire a me che sono fuori luogo?
trovo comunque molto interessanti post fuori tema di altri bloggers perche li considero comunque informazione.

cosimina vitolo 27.11.06 18:17| 
 |
Rispondi al commento

-- OT --

un saluto alla bocciofila anti-Komunista delle ore 18.oo:

Ettore muti che è Martino estate

Gino (poco) Serio, perché mette sempre gli smiley

tra un po' arriva il prof. Joe..

e siamo quasi al completo!.. eh eh
(le signore non le nomino per solidarietà femminile, ma pure loro quando ci si mettono..)

Buona serata al BLOOOGG!

Paola Bassi 27.11.06 18:14| 
 |
Rispondi al commento

Sentite propongo un argomento...Ma è possibile che l'unico modo per venire a conoscenza di quello che succede realmente, sia internet e la cosiddetta informazione alternativa?

Mi piacerebbe che si ragionasse costruttivamente...con l'obbiettivo di trovare soluzione al problema, senza fomentare inutili polemiche...

Il problema, a parer mio, è che i vari tipi di informazione non combattono ad armi pari...abbiamo capito che il modo migliore per fare entrare l'informazione nelle case di noi italiani è la televisione...

io mi chiedo perchè non possa esistere un telegiornale che diffonda notizie basate sui fatti che ci circondano, senza dover passare attraverso un filtro che decide se la notizia è scomoda per qualcuno prima di essere trasmessa....

o un programma che discuta le varie "assurdità" denunciate da programmi tipo REPORT che a sua voltà faccia ragionare, chi lo segue, portandolo magari a capire che...se le cose stanno andando per il verso sbagliato è perchè...

molte persone non sanno realmente ciò che succede...e chi ne sa un po di più, incontra serie difficoltà nel convincere il prossimo di come le cose vanno e come invece dovrebbero andare...

badate bene che se molte delle notizie che circolano sul web....attraverso filmati, intrviste, documentari ecc....venissero trasmesse alla televisione con la metà della frequenza con cui siamo bombardati dai vari reality...molto probabilmente...

non dovremmo neanche metterci il problema di firmare una petizione per far si che la legge si applichi e sia uguale per tutti...

Tutto questo ci porta a capire anche che se "qualcuno" può fare ciò che fa è perchè noi con la nostra indifferenza e impotenza glielo permettiamo.

Ora vi chiedo se, visto che il blog di Beppe riesce a mettere insieme così tanti lettori, sia impossibile cercare di costruire qualcosa insieme, convinto del fatto che ogniuno di noi possa dare il suo contributoe e ancor più per dimostrare a chi può fare qualcosa che NON E'SOLO!!

A voi la palla.

Marco Chessa 27.11.06 18:13| 
 |
Rispondi al commento

"Tutto qui… pensavo che chi pretende di parlare alla gente, usasse almeno la cortesia di ascoltarla e non di usarla solo per far vedere la propria popolarità."

Triste, ma vero.
Noi siamo solo piu' numeri:
Numeri di ascoltatori per un programma, numero di utenti per un servizio,numero di voti etc...

E i numeri non parlano e non ascoltano, i numeri fanno atto di presenza e soprattutto fanno "numero".
Patrizia

Patrizia Broghammer 27.11.06 18:11| 
 |
Rispondi al commento

E se è della lega antitabacco??

chissà perchè 27.11.06 17:52 |

Ah! ahahahah!

Al masssimo ti pigli la cazziatella e ti sorbisci il sermoncino su quanto fa male fumare.

Arrossirai, spengerai la sigaretta con fare contrito ed andrai in centro per una purificatrice boccata di benzeni dalle marmitte catalitiche.

Gennaro Esposito 27.11.06 18:10| 
 |
Rispondi al commento

BEPPE SE NON TORNI IN TV X UNA SANA E VERA INFORMAZIONE E DI LIBERO DIBATTITO X CHI NON E' DACCORDO...MI FACCIO SUBITO VENIRE UN MALORE E SVENGO...SARA' TUTTA COLPA TUA!!!! SI GENTILE..FACCI RIDERE..RESET

laura gagliotti 27.11.06 18:08| 
 |
Rispondi al commento

Parlare e accusare, recriminare, e

f.marletta 27.11.06 18:05| 
 |
Rispondi al commento

Grillo nell'alto dei cieli

Tempo fa ho scritto una proposta di legge che monetizzava, con la cessione del quinto dello stipendio (o del quinto del guadagno annuo), gli sconti di pena che oggi sono diventati di moda.

Ho mandato la proposta a Di Pietro, a Casson, a D’Ambrosio e a Beppe Grillo, perché ritenevo potessero essere interessati alla proposta.

Di tutti, mi ha risposto, gentilmente, solo il Ministro Di Pietro, a cui rinnovo la mia stima. Gli altri, non hanno trovato il tempo per rispondermi.

Il Ministro Antonio Di Pietro, ha speso un po’ del suo tempo per spiegarmi che non serve far pagare in denaro ciò che invece la certezza della pena rappresenterebbe la conclusione naturale del processo penale… e io sono profondamente grato per essere stato per un attimo ascoltato da un Ministro della Repubblica… che evidentemente è anche lui in carne e ossa e non si crede Dio… ma gli altri?

Gli altri vorrebbero che pendessimo tutti dalle loro labbra in campagna elettorale, poi però si ritengono troppo in alto per rispondere ad un comune cittadino. Bene, ho registrato questa loro presunzione di superiorità e quindi non li disturberò più.

MA BEPPE GRILLO ?

Lui che tiene su un blog kilometrico, fa il prezioso?
Si stancava troppo se mi diceva almeno : “stai dicendo cazzate. Ciao.”
Io ho frequentato il suo blog, ma non ho memoria di un suo intervento di replica… sinceramente credevo che almeno lui non giocasse a fare il divo. Certo, lui riceverà centinaia di mail tutti i giorni e quindi non potevo sperare in una sua risposta… ma…. ma, un Ministro non credo sia meno indaffarato di Beppe Grillo; eppure mi ha risposto. Eppoi, sinceramente, scazzerebbe a chiunque sapere di parlare da soli.

Tutto qui… pensavo che chi pretende di parlare alla gente, usasse almeno la cortesia di ascoltarla e non di usarla solo per far vedere la propria popolarità.


http://www.bloggers.it/DEUX/

Roberto Dichio 27.11.06 18:05| 
 |
Rispondi al commento


******************************************************
QUALCOSA DI FORTE - CLICCA SUL MIO NOME
******************************************************

luisa romagnoli 27.11.06 18:03| 
 |
Rispondi al commento

Sempre meno interventi intelligenti e pertinenti su questo blog.
Devo dire che poi che TIZIANA STANZANI vive in un mondo tutto suo: usa luoghi comuni da buonista ed è la più accanita di tutti... in discriminazioni.

Ma torniamo all'argomento.
Mi domando, e uso come esempio la mia città: BOLOGNA, perchè stanziare risarcimenti "ridicoli" quando gli stessi soldi possono essere impiegati meglio. Ad esempio in tutela (preventiva) a favore del cittadino.
Non è questa la strada da percorrere?
Non so a Brescia ma a Bologna si spendono i fondi del Comune per procacciare altri soldi. Telecamere per automobilisti si sprecano ad esempio. Nel quartire del mio ufficio due vigili urbani al giorni fioccano multe per i tiket scaduti della sosta e non solo! Chiamano in aiuto quelli dell'ATC.
Per questo i soldi ci sono.
Ma non c'è mai nessuno quando una ragazza viene stuprata in pieno giorno o un pensionato rapinato all'uscita della posta. Certo: questo per il Comune non è un introito. Più illuminazione e più ronde non portano niente in cassa. E le nostre tasse, l'ICI e tutto il resto contribuisce solo a vestire e sfamare chi siede dove non merita.

sempre a destra 27.11.06 18:01| 
 |
Rispondi al commento

La tristezza della vicenda è che oltre a subire la violenza,la malcapitata x il rimborso,dovrà"dimostrare"di esser stata violentata,ancora un'altra umiliazione.......
Ciao dalla mia postazione di guardia.

Massimiliano ripanti 27.11.06 18:01| 
 |
Rispondi al commento

ANCHE I TERRONI?

BO FROST 27.11.06 17:37 |

No, Fabio parlava di chi delinque, chiunque sia. Ma sono sicuro che anche l'autore sarebbe disposto a fare eccezione pur uno come te

Solo problema: dove ti mandiamo? credo che neanche in Burundi siano disposti a far buon viso ad un ospite come te, con tutto il rispetto per i Burundi.

Rino

Gennaro Esposito 27.11.06 17:59| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Dovresti essere Muto cambiare una vocale.
Io ho fatto il Presidente di seggio per diversi anni e truffatori e imbroglioni sono sempre stati quelli di destra compresi partiti associati.
Per correttezza quelli di sinistra nei vostri confronti sono Professori Universitari.
Il Broglio mi dispiace per te e nel DNA del Centrodestra.
Roby & 14 27.11.06 17:43 |

iL 90% dei presidenti di seggio sono comunisti. Il pci infiltrava i suoi uomini ovunque, Erano quelli da tener d'occhio maggiormente, e minacciarli di denuncia non appena cominciavano a fare maovre strane (oltre che di spaccargli la faccia al momento).

ettore muti 27.11.06 17:59| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ciao Beppe ieri a casa di mia mamma purtroppo dei delinqenti sono entrati con l'intenzione di rubare. Per fortuna non si sono portati via niente ma dai suoi vicini il furto é riuscito.
Quando i carabinieri sono venuti ad accertare la denuncia hanno chiesto a lei se aveva l'allarme e di controllare sempre se nei dintorni girano facce nuove ed in caso contattarli subito.
Al ché ho domandato a loro se sia giusto che una persona di 70 anni debba munirsi di allarme e fare la vedetta tutto il giorno per avere un minimo di tranquillità, visto che i delinquenti sono a spasso anzichè essere dove dovrebbero.

Giuliana Facchi 27.11.06 17:56| 
 |
Rispondi al commento

Secondo me a Berlusconi gli è andato il cervello in stand-by, dall'enorme sequela di stupidaggini che stava dicendo; per spirito di conservazione il cervello ha staccato, prima di schiantare.

Adriano Brasiliano 27.11.06 17:56| 
 |
Rispondi al commento

Purtroppo ho paura che con la violenza dobbiamo abituarci a convivere.

Il ministro Fioroni fa quello che può, ma è dura

http://andreasacchini.blogspot.com/2006/11/i-bully-del-ministro-fioroni.html

andrea sacchini 27.11.06 17:56| 
 |
Rispondi al commento

beh
A roma qualche millennio fa potevi stuprare
l'importante era mettere i soldi accanto alla ragazza stuprata alzare le mani al cielo e gridare viva l'imperatore grazie addio. e se qualcuno ti avesse toccato sarebbe stato impiccato..
vedo che abbiamo fatto passi da gigante

Tommaso aiello 27.11.06 17:52| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Pensavo fosse il sud il ventre molle, ma devo ricredermi.
A Bari non siamo ancora a questo punto, viviamo fra gente sconosciuta ma non ancora minacciosa, al massimo strafottente.
Forse perchè il nord è sempre più avanti in tutto.

Francesco De Lauro 27.11.06 17:52| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

NAPOLI:

DICEVA MALAPARTE DI NAPOLI:
"Nessun popolo sulla terra ha sofferto quanto il popolo napoletano. Soffre la fame e la schiavitu' da venti secoli, e non si lamenta. Non maledice nessuno; neppure la miseria. Cristo era napoletano."

Sono passati decenni da queste parole, ma interpretano ancora Napoli e l'animo dei Napoletani, secondo me meglio della guapparia della sora Jervolino.E l'accenno a Cristo fa capire come il non odiare dei napoletani, va interpretato in senso POSITIVO, e no come RASSEGNAZIONE o PAVIDITA'.

CERTO NAPOLI E' UNA DELLE REALTA' DI TOTALE ABBANDONO DA PARTE DELLO STATO E DELLA SOCIETA', CHE COSTELLANO QUESTA POVERA ITALIA.

ALTRO CHE COMMUOVERSI PER COSE CHE SI SVOLGONO A CENTINAIA DI KILOMETRI DAL NOSTRO PAESE, ANDIAMO A FARE CESSI IN VIETNAM, RESTAURIAMO PALAZZI AI CUBANI E FESSERIE DEL GENERE, POI CHIUDIAMO GLI OCCHI DAVANTI AL DILAGARE DELLA CRIMINALITA' o ROMPIAMO I ROMPIBILI Su cose di cui ci riempiamo la bocca. senza capire un tubo, anche perche' siamo male informati e BENE DISINFORMATI

marista urru 27.11.06 17:52| 
 |
Rispondi al commento

Deaglio : Quando destra e sinistra tramano insieme...

Vari lettori mi chiedono di prendere posizione sul colossale presunto
broglio elettorale denunciato da Enrico Deaglio, con la sua rivista
«Diario», più precisamente con un video promozionale allegato alla rivista
in cui è contenuta la rivelazione.

Il video, leggo da un sito anti-berlusconiano, «è un docu-thriller girato in
Italia e negli USA, con ricostruzioni, interviste e notizie mai sentite
prima».
«Docu-thriller», appunto.
Le interviste ad «esperti americani di software» e brogli non sono tutte
vere e dirette.
In qualche caso c’è un attore italiano che impersona l’esperto americano.
Perché?
Che bisogno c’era, avendo a disposizione video-interviste con americani, di
fare questo trucco?
Non bastava riprendere l’intervista originale, con sottotitoli?
Quanto di ciò che ha detto l’esperto americano è rimasto nella versione
recitata della sua intervista? E cosa è stato tagliato?
Inoltre: perché Deaglio ha voluto dare alla sua denuncia la forma di una
«docu-fiction» anziché di autentica, reale inchiesta giornalistica?
Per lasciarsi una via d’uscita in caso di indagine e querele?
Quanto c’è di «documentato» e quanto di «fiction»?
A tal proposito, leggo che nel video «L’americano Curtis sostiene che quel
genere di broglio è come il delitto perfetto. Si sa molto bene che è
pressoché impossibile ricontare tutte le schede, anche se si volesse».
In chiaro: non si riuscirà mai a provare se c’è stato il broglio, o se è
tutta una panzana.
Domanda: è un mettere le mani avanti?
Finirà tutto in una bolla di sapone?
E invece no: come cittadini, a questo punto vogliamo che la cosa si
chiarisca.
E che finisca come deve finire, ossia: o vanno in galera Berlusconi e
Pisanu, o va in galera Enrico Deaglio.
Tertium non datur.
L’inchiesta intrapresa dalla magistratura non può concludersi con remissioni
di querele e patteggiamenti.
Perché se i colpevoli sono Berlusconi e Pisanu..

continua su http://seeraberlusconi.splinder.com/

Marco boldi 27.11.06 17:50| 
 |
Rispondi al commento

CHI DELINQUE DEVE SUBITO ESSERE RIMANDATO AL SUO PAESE D'ORIGINE, INDISTINTAMENTE, PRIMO LIBERIAMO UN PO DI SPAZIO NELLE CARCERI, SECONDO FACCIAMO UN FAVORE ANCHE AGLI IMMIGRATI ONESTI CHE CI SONO E NON SONO POCHI, ORAMAI NOI GENERALIZZIAMO E CHI CI RIMETTE SONO GLI IMMIGRATI ONESTI CHE SONO QUI PER LAVORARE ONESTAMENTE E DARE IL LORO CONTRIBUTO AL NS PAESE. FUORI CHI DELINQUE IMMEDIATAMENTE (TANTO UN VOLO SOLA ANDATA CI COSTA MENO CHE MANTENERLI IN CARCERE......

FABIO ROSSI 27.11.06 17:49| 
 |
Rispondi al commento

Facciamo un esperimento (non le signore perchè per loro sarebbe pericoloso anche con un Italiano).

La prossima volta che vedete uno straniero, invece di affrettare il passo e fuggire, fermatevi, avvicinatelo prendete una sigaretta e chiedetegli se ha da accendere, poi offritegliene una, salutate con un buona sera e andate via.

Scommettiamo che nessuno vi accoltella?

Gennaro Esposito 27.11.06 17:49| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

bene la stronzata della giornata l hai detta puoi andare a dormire tranquillamente.
cosimina vitolo 27.11.06 17:30 |

Chi di ano ferisce...

Valentina Vlahovic 27.11.06 17:48| 
 |
Rispondi al commento

Cioè, la gente non esce a Brescia perchè non si può andare in macchina? E quelli che già ci abitano, in centro, non escono perchè non possono usare la macchina?

????

Comunque se non ti va bene cosa sta facendo l'attuale giunta (ignoro se di destra o sinistra, poco importa), vota l'opposizione alla prossima tornata. Se la polizia e le forze dell'ordine non fanno il loro dovere, denunciali, perchè sono obbligati a farlo (quanto meno un falso ideologico ci può stare).
E un amico che ti accompagna, no?

Auguri

Carlo Cappelletti 27.11.06 17:44| 
 |
Rispondi al commento

Il vostro problema è che siete tutti dei barboni razzisti, questi poveretti scappano dalla fame e dalle guerre, qui trovano i parcheggi dei centri commerciali dove bene o male vendendo fazzoletti e collanine un pasto al giorno lo rimediano…siete voi il problema è ovvio che se non vi fate lavare il vetro della macchina ogni due semafori e non comprate un pacco di fazzoletti ogni volta che parcheggiate, li obbligate – per sopravivere – a delinquere….E poi, barboni, se non avete neanche i soldi per pagarvi un paio di guardie del corpo per proteggervi il c..o sono cavoli vostri, o vorreste che il parlamento vi conceda anche questo?????
BARBONI!!!!!

pietro Murru Commentatore in marcia al V2day 27.11.06 17:42| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ciao Beppe, posso confermare lo stato pietoso di Brescia che frequento ormai solo per lavoro ( una volta ogni tanto la sera qualche giro in centor lo facevo ora ho paura a girare la sera ). Purtroppo devo dire che questo stato di cose non è presente solo nella città, ma anche in provincia. Io abito in ValleCamonica e precisamente a Darfo Boario Terme un tempo ridente e ricca cittadina termale piena di turisti. Anche oggi risulta essere molto frequentata, anche se è cambiata la tipologia di turisti. Prostitute a gogo, nullafacenti parcheggiati giornalmente davanti all'entrata dello stabilimento termale, la piazza della stazione infrequentabile. Purtroppo anche se devo dire che polizia, carabinieri e vigili urbani stanno facendo il possibile non si ottengono grossi risultati. Dobbiamo ringraziare chi, ogni qual volta viene consegnato alla giustizia un delinquente, lo libera immediatamente mettendolo in quel posto al cittadino onesto che ormai non sa più come difendersi ed al polizziotto/carabiniere/vigile che ogni giorno rischia la pelle.

Andrea Pezzotti 27.11.06 17:40| 
 |
Rispondi al commento

Qualcuno ha colto nel segno dicendo che e' l'ignoranza e la mancanza di cultura personale la causa della delinquenza comune degli extra comunitari ma anche degli stessi italiani.Negli ultimi 5-6 anni in questo paese c'e' stato un enorme regresso socale e civile la causa del quale e' da ricercare nel comportamento e nelle azioni di una "classe" politica asservita alla volonta di gruppi di potere (vedi lobby) il cui intento e quello di far regredire la societa' agli anni 50 se non anche ai primi del novecento.Tra queste lobby la piu' pericolosa ed infettiva e' la C***** C******** con tutto il codazzo di zelanti e feroci soldati infiltrati quasi ovunque nei gangli vitali del paese a creare disordine e ad imporre "valori" anche a chi degli stessi sene infischia del tutto.Stanno riportando il nostro paese indietro nel tempo usando come medium, peraltro, la massa ignorante di povera gente proveniente dal cosiddetto terzo mondo; gente povera ed ignorante che puo' essere VILMENTE usata, perche facilmente manipolabile e ricattabile al loro volere, contro una societa che sta tentando di modernizzarsi.Ahime' non siamo la Spagna ne tanto meno la Francia, ne' i nostri politci ed "intellettuali" hanno il coraggio di reagire.Il perche'? Perche' sono loro quei servi bigotti che trattengono le redini al destriero della modernita' sociale e civile; ed in parte anche noi stessi, noi, cittadini di una ancora per poco Repubblica Democratica.La lettera di Nadia da Brescia ne e' un indizio!
Svegliamoci!!! Non comportiamoci da soliti italiani...pardon itali-oti!

Valete

Giuseppe Mortati 27.11.06 17:39| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Io sento puzza di bruciato.
I signori della sinistra dovrebbero essere i primi ad insistere per il riconteggio, difensori come sono della legalità e della democrazia.
Che abbiano la coda di paglia?
Margherita Grassi 27.11.06 17:30 |

Vedi, io la politica attiva l'ho fatta, sono stato scrutatore, quando venivano nominati dai partiti, e poi rappresentante di lista.
Non hai idea di cosa sono capaci i comunisti, sapessi le litigate (qualche volta al limite della scazzottata).
I militanti comunisti sono addestrati al broglio elettorale fin dal primo giorno del tesseramento.

ettore muti 27.11.06 17:37| 
 |
Rispondi al commento

CHI DELINQUE DEVE SUBITO ESSERE RIMANDATO AL SUO PAESE D'ORIGINE, INDISTINTAMENTE, PRIMO LIBERIAMO UN PO DI SPAZIO NELLE CARCERI, SECONDO FACCIAMO UN FAVORE ANCHE AGLI IMMIGRATI ONESTI CHE CI SONO E NON SONO POCHI, ORAMAI NOI GENERALIZZIAMO E CHI CI RIMETTE SONO GLI IMMIGRATI ONESTI CHE SONO QUI PER LAVORARE ONESTAMENTE E DARE IL LORO CONTRIBUTO AL NS PAESE. FUORI CHI DELINQUE IMMEDIATAMENTE (TANTO UN VOLO SOLA ANDATA CI COSTA MENO CHE MANTENERLI IN CARCERE......

FABIO ROSSI 27.11.06 17:35| 
 |
Rispondi al commento

C'e' qualche indiano padano (i famosi pelleverde) che mi spiega se la Bossi Fini ha ridotto in qualche maniera gli sbarchi di clandestini?
O magari mi puo' spiegare se, dopo 5 anni di appoggio al governo......Borghezio e' riuscito ad abbattere le Moschee e spargere sulle rovine sterco di maiale......

Perche', magari, qualcuno puo' trarre qualche lezione dai due semplici esempi citati.........

Ad esempio, che la disperazione non viene frenata dalle norme restrittive?

Ad esempio che spararla grossa serve a fare figure da pirla ma non risolve il problema?

Ad esempio che e' pieno di umanoidi che urlano in pubblico: "dagli al magrebino" e in privato li sfruttano in nero?

Ad esempio che non c'e' alternativa all'integrazione e che quindi creare ghetti e' deleterio?

Per iperbole.......Sapete quando si configurerebbe la vera emergenza immigrazione?
Allorche' 1/4 di immigrati col passaporto italiano decidessero, contemporaneamente, di rientrare..........e non sarebbero nemmeno extracomunitari.......

Be happy

maurizio spina 27.11.06 17:34| 
 |
Rispondi al commento

PER Cosimina

Sei libera di combattere le tue battaglie ma che c'entra ora il Prozac con l'argomento della discussione?????????????
O la vivisezione?
Sono argomenti di cui è bene discutere, ma non in questa sede.

BASTA!
Manteniamo l'attinenza con la discussione, sennò nn si capisce più nulla!

Paola Bertocci 27.11.06 17:32| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il Kebab fa schifo.

cecco bori 27.11.06 17:32| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Internet permette SOLO di venire alla conoscienza VERA delle cose, ma non certo di risolverle; non sempre, per lo meno. Qualche pedofilo l'hanno preso, qualche bliz e' stato intercettato, ma i POTENTI veri, quelli sono intoccabili come i paria, e non c'é RETE che li catturi

Tiziana Stanzani 27.11.06 17:31| 
 |
Rispondi al commento

Vedi che a menar sfiga porta male?

"Cadi Prodi!" "Cadi Prodi!"
... e invece è caduto lui.. ;-)

Pace e Bene

Luca Popper 27.11.06 17:30| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ciao, sono una ragazza quindicenne di Brescia. Quello che scrivi purtroppo è reale.
Io bazzico per quelle parti (S.Faustino & co.) e non sei più in Italia... Concordo: Arabia!! Poi se volevano fare qualcosa piazzando lì in mezzo la "Pola" non c' hanno propio azzeccato. Ma io mi chiedo... Vogliono migliorare l' estetica della città, le strade ecc.. Ma incominciate dalle persone! RIPRENDIAMOCI STO BRESA CHE PUZZA DI KEBAP DA FAR PAURAAAAAAAAA!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

Ciao Gente

Giulia Mabellini 27.11.06 17:28| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Cristina M. 27.11.06 16:38

Cara Cristina, il tuo discorso è pienamente condivisibile, ma allora, piuttosto che prendercela con chi viene da noi a cercare una vita meno disumana,e, nella maggioranza dei casi si comporta bene, invece di strombazzare quella piccola parte che delinque a scapito dei tanti che lavorano e vivono in pace ed altro non chiedono di poter lavorare, dabbiamo accoglierli tra di noi e dargli una nuova patria.

Quanti sono gli immigrati in Italia? e quanti di questi delinquono?

Non è irragionevole pensare che il rapporto Italiani onesti/italiano delinquenti sia molto diverso da quello stranieri onesti/stranieri disonesti.

Io credo che capire i problemi sia il primo passo verso la soluzione.

Al massimo, al riguardo della sicurezza nelle città e nelle strade, bisognerebbe prendersela con i nostri inettissimi politici, non certo con altri concittadini e/o stranieri.

Ma tant'è in Italia nessuno ha mai votato in base alla competenza e bravura del candidato nel risolvere i problemi della comunità che lo elegge. Si vota piuttosto in base a scambio e/o appartenenze politiche (a loro volta generate da voto di scambio) e non è un problema di nord o sud, di est ovest.

Ma, ancora una volta, purtroppo un problema di cultura, di modo di vivere.

Rino

Gennaro Esposito 27.11.06 17:27| 
 |
Rispondi al commento

Incredibile Kardec!
Non ne sapevo nulla....

Lori Canta 27.11.06 17:24| 
 |
Rispondi al commento

Una nota firmata dal procuratore della Repubblica Giovanni Ferrara
Voto: schede bianche non saranno ricontate
«I dati diffusi dal ministero dell'Interno hanno soltanto valore divulgativo. Gli unici dati ufficiali sono quelli cartacei»

Come volevasi dimostrare, se la sono fatta sotto.

Prodiiiiii, mortazza rancida, riconta le schede!!!

ettore muti 27.11.06 17:23| 
 |
Rispondi al commento

Carissima Nadia!Complimenti per la tua denuncia!
Sono una bresciana come tè. Condivido pienamente quanto esprimi.Purtroppo è questa la triste realtà... Brescia non è più la nostra città...in più ora ci stanno costruendo la metropolitana...ma chi se ne servirà mai?
Ah certo, coloro che hanno invaso la città!
E noi chiuse in casa per la paura...
Hai tutta la mia comprensione...un abbraccio Cristina.

Cristina Berardelli 27.11.06 17:20| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

per me che sono studentessa questa cosa del rimborso potrebbe essere una svolta!
vengo a brescia e mi faccio violentare una volta al mese,cosi' ho i soldi per andare al pub con gli amici..DA PAURA!!!

Valentina Marturini 27.11.06 17:20| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

FERDINANDO III° 27.11.06 16:38
---------------------------------------------------
Non tergiversare stronzetto,dimmi di dove sei
che anch'Io sono capace di farti le pulci.

E'facile sfogliare il giornale ed estrapolare cio'che fa comodo.

DI DOVE SEI?Senno'va a cagher!!!!!!!

Antonio Ciardi 27.11.06 17:18| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E' evidente che il sistema raprresentativo cosi' come e; strutturato oggi non funziona. Gia' i Padri della Patria americana avevano chiaro il concetto, la "repubblica" e' fondata sul denaro e chi ha i soldi comanda sugli altri attraverso la corruzione (Hamilton). Ma anche senza andare negli states basta guardare alla storia nostrana da Roma (dalla quale gliamericani hanno copiato) a Firenze a Venezia ecc.
Bisogna cambiare il sistema di rappresentanza, togliere potere ai partiti, darlo ai cittadini, dare la possibilita' di punire i governanti disonesti, istituire una rotazione delle cariche politiche come era ad Atene prima che arrivasse Alessandro magno.
http://achitecturematters.blogspot.com/

Luigi Nappi 27.11.06 17:17| 
 |
Rispondi al commento

Non fare sfoggio della tua saggezza davanti il Re.

La DC è stata un grande partito, ha garantito stabilità e portato sviluppo sociale e ricchezza, inoltre ci ha protetto dall'avvento del socialcomunismo.

riccardo rosicarello 27.11.06 17:00 |

Chiudi discussione

Come no, andando a braccetto con la mafia per decenni, sviluppo sociale e ricchezza garantiti coi debiti, (che ora dobbiamo pagare), raccomandati, incompetenti e fannulloni nei posti che contano. E coi socialcomunisti c'avete sempre fatto affari d'oro!

Adriano Brasiliano 27.11.06 17:17| 
 |
Rispondi al commento

Sentite propongo un argomento...Ma è possibile che l'unico modo per venire a conoscenza di quello che succede realmente, sia internet e la cosiddetta informazione alternativa?

Mi piacerebbe che si ragionasse costruttivamente...con l'obbiettivo di trovare soluzione al problema, senza fomentare inutili polemiche...

Il problema, a parer mio, è che i vari tipi di informazione non combattono ad armi pari...abbiamo capito che il modo migliore per fare entrare l'informazione nelle case di noi italiani è la televisione...

io mi chiedo perchè non possa esistere un telegiornale che diffonda notizie basate sui fatti che ci circondano, senza dover passare attraverso un filtro che decide se la notizia è scomoda per qualcuno prima di essere trasmessa....

o un programma che discuta le varie "assurdità" denunciate da programmi tipo REPORT che a sua voltà faccia ragionare, chi lo segue, portandolo magari a capire che...se le cose stanno andando per il verso sbagliato è perchè...

molte persone non sanno realmente ciò che succede...e chi ne sa un po di più, incontra serie difficoltà nel convincere il prossimo di come le cose vanno e come invece dovrebbero andare...

badate bene che se molte delle notizie che circolano sul web....attraverso filmati, intrviste, documentari ecc....venissero trasmesse alla televisione con la metà della frequenza con cui siamo bombardati dai vari reality...molto probabilmente...

non dovremmo neanche metterci il problema di firmare una petizione per far si che la legge si applichi e sia uguale per tutti...

Tutto questo ci porta a capire anche che se "qualcuno" può fare ciò che fa è perchè noi con la nostra indifferenza e impotenza glielo permettiamo.

Ora vi chiedo se, visto che il blog di Beppe riesce a mettere insieme così tanti lettori, sia impossibile cercare di costruire qualcosa insieme, convinto del fatto che ogniuno di noi possa dare il suo contributoe e ancor più per dimostrare a chi può fare qualcosa che NON E'SOLO!!

A voi la palla.

Marco Chessa 27.11.06 17:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Povera Brescia!
Che schifo!!!
Al Comune che ha pensato una simile s....ta tutto il mio disprezzo!

Stefania Buoninconti 27.11.06 17:15| 
 |
Rispondi al commento

Come risultato delle azioni e non azioni della FDA, una sostanza chimica alteratrice della mente, potente, è stata liberamente distribuita per quasi sei anni, innescando il più alto numero di reazioni avversive a qualunque farmaco – 10 voltequelle dell’Halcion, per esempio, uno psicofarmaco che è stato messo al bando nel Regno Unito per via dei suoi effetti avversi ma che è ancora disponibile negli Stati Uniti. La Eli Lilly & Co. fu convocata e le fu chiesto di fornire le sue statistiche attuali circa le reazioni avverse al Prozac, incluse le morti, oltre che una spiegazione circa la gran quantità de reazioni. Alla Lilly fu anche chiesto se avrebbe tolto il farmaco dal mercato se le morti legate al farmaco avessero raggiunto un certo numero – diciamo 50.000 o quasi. Il portavoce della Lilly Ed West si rifiutò di commentare.

FREEDOM contattò il funzionario della FDA David Kessler affinchè commentasse. Il funzionario non era reperibile e non rispose alla nostra chiamata contattandoci.

FINE

cosimina vitolo 27.11.06 17:15| 
 |
Rispondi al commento

Le prove empiriche, quantunque, hanno reso chiaro ciò che il comitato della FDA non era in grado di – o non voleva – vedere: che il Prozac provoca ideazioni suicide e violenza insensata. Altri documenti del FOIA mostrano ulteriori esempi di funzionari dell’agenzia che vanno a battersi per la Lilly. Nel 1985, dopo che i test del Prozac hanno rivelato che il farmaco che il farmaco non era significativamente più efficace del placebo, uno statistico della FDA suggerì alla Lilly di valutare diversamente i risultati dei test – portando i risultati ad emergere più faverovolmente al Prozac.

Nell’agosto del 1991, poco prima della riunione della FDA sul Prozac, un documento mostra che il dirigente della FDA Paul Leber, preoccupato dalla “gran quantità di segnalazioni di tutti i tipi sul Prozac (più di 15.000)”, esercitò pressioni sul personale in carica nell’agenzia del sitema di rilevazione delle reazioni avverse affinchè screditasse la gran mole di rapporti sugli effetti avversi del Prozac come “di scarso valore”.

3

cosimina vitolo 27.11.06 17:14| 
 |
Rispondi al commento

Nella “ralazione con i media”, O’Hara investì il meglio di due anni a escogitare misure difensive per il Prozac e la Lilly, chiamando personalmente dozzine di giornalisti su e giù per il paese nel tentativo di vendere storie che attaccavano i critici del Prozac. Considerando tali legami, non stupisce che la FDA abbia rifiutato di intraprendere azioni effettive contro il Prozac.

LA NATURA FRAUDOLENTA DELLE PROVE CLINICHE
Altri documenti rilasciasti sotto il Freedom of Information Act mostrano la natura fraudolenta delle prove cliniche del Prozac che portarono all’approvazione del farnaco da parte della FDA. Secondo un documento della FDA datato 28 marzo 1985, le linee guida costruite dalla Lilly per le prove cliniche escludevano il riportare “esperienze avverse causate dalla depressione.” Il rapporto della FDA ammetteva che questo deviava i risultati, affermando: “NOTARE: l’esortazione ad escludere esperienze causate dalla depressione può aver alterato le frequenze relative di molte sperienze avverse.

Ogni ricercatore avrebbe avuto la propria idea di ciò che le esperienze depressive potessero includere finendo in una carenza di generalizzabilità da un riceercatore all’altro. Non stupendo, molti antidepressivi...di fatto producono effetti avversivi i quali sono noti essere sintomi di diversi tipi di depressione (p. es, insonnia nausea, ansietà, tensione, irrequietezza) che conducono ad una possibile sottorapresentazione di questi effetti.” La seguente sottoripartizione degli effetti avversivi durante le prove cliniche portò i dati scientifici del Prozac ad essere inaccurati, se non completamente fraudolenti. Malgrado ciò la Psychopharmacologic Drugs Advisory Committee della FDA si affidò a queste informazioni per asserire che il Prozac era“sicuro” ed “efficace”.

2

cosimina vitolo 27.11.06 17:12| 
 |
Rispondi al commento

[OT]
Berlusconi resta in ospedale
"Ma sarà in piazza sabato"

... dopo tutto quello che ha speso per quei capelli nuovi... ;-)

Pace e Bene

Luca Popper 27.11.06 17:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non conosco Brescia ma il commento della signora mi sembra più che altro razzista: c'è una troppo forte identificazione fra criminalità ed extracomunitari. E poi se la singora è residente la ztl per lei non vale, mi sembra. Per il resto io sono del quartiere Esquilino a Roma, e la situazione descritta mi sembra la stessa di dove abito io e di tante altre città, non solo italiane ma di tutto il mondo, e da nessuna parte la polizia si mette a fare la scorta/taxi. A parte questo il volantino è davvero ridicolo.

Simona Scacchi 27.11.06 17:12| 
 |
Rispondi al commento

La procura di Roma dice che non verranno ricontate le schede bianche.Che velocità!Deve essere proprio un bel pastrocchio se è già praticamente "insabbiato".Deve essere molto importante se la notizia non è riportata da nessun giornale on line.A questo punto direi di massacrare Deaglio tanto la verità non la sapremo mai.MA CHE VADANO A CAG****RE!!!

mario rossi 27.11.06 17:10| 
 |
Rispondi al commento

che sono 'sti stRupri?

Franco dimaggio 27.11.06 17:10| 
 |
Rispondi al commento

Nei suoi sforzi per mettere a tacere la crescente richiesta pubblica che la FDA togliesse il Prozac dal mercato, la Lilly si rivolse alla sua società di pubbliche relazioni, la Burson Marstellar, per gestire il controllo dei danni della cattiva pubblicità che seguitava ad avvolgere il farmaco assassino. Nel Maggio 1990, Thomas D. Bell, un assistente dell’allora Vice Presidente Dan Quayle nonchè uno dei suoi principali consiglieri, divenne Vicepresidente e Primo Vice Comandante della sede della Burston Marsteller di Washington, D.C., ed in seguito acquisì la stima della Lilly.

Durante il suo ruolo di Vicepresidente, Quayle presiedette il controverso Consiglio della Casa Bianca sulla Competitività che collaborava strettamente con la Pharmaceutical Manufacturers Association per far passare misure amministrative che consentissero alla FDA di accelerare il suo processo d’approvazione di nuovi farmaci. Uno dei provvedimenti consentiva alla FDA di utilizzare esperti scientifici non-governativi sotto contratto della FDA per analizzare le richieste pendenti di approvazione di farmaci. I critici hanno accusato che questa misura era equivalente alla rinuncia della FDA alla supervisione dei farmaci affidandola alle case farmaceutiche stesse.

Inoltre, all’uffico della Burson Marsteller di Washington vi era anche il Vicepresidente Esecutivo Wayne Pines. Prima di arruolarsi nella controversa azienda di pubbliche relazioni, Pines era stato commissario per gli affari pubblici della FDA dal 1972 al 1982. Mentre aiutava a supervisionare il credito della Lilly, Pines continuò a mantenere i suoi molti contatti nella FDA, inclusa la sua amicizia con il commissario della FDA David Kessler. In un altro esempio della relazione incestuosa della FDA con la Lilly, Jim O’Hara ha recentemente assunto la posizione di portavoce della FDA in seguito a 2 anni e mezzo di servizio presso la Burson Marsteller, in cui gestiva “relazioni con i media” per la Lilly.

1

cosimina vitolo 27.11.06 17:09| 
 |
Rispondi al commento

Chulato o ciulito come ti chiami... datti una calmata che sei pieno di testo sterone; e tu, rosicarello, fatti vedere da uno veramente bravo. Per quell'altro, di cui non ricordo il nome e che dice che uno puo' avere dei valori e dei sani principi, chiedo: ma se uno si fonde i neuroni col cellulare per 24 ore e poi guarda troppo il grande fratello e l'isola dei famosi, proprio normale e pieno di principi sani non cresce di certo, sai?

Tiziana Stanzani 27.11.06 17:08| 
 |
Rispondi al commento

Dopo che gli effetti dannosi del Prozac iniziarono ad essere rivelati, la reazione della Lilly fu violenta ed in linea con la strategia della Pharmaceutical Manufacturers Association (PMA): distruggere tutti coloro che criticano. Come citato in THE AMERICAN CONNECTION: PROFITEERING AND POLITICKING IN THE “ETHICAL” DRUG INDUSTRY di John Pekkanen: “Vi sono molte divisioni differenti nella PMA, e dossier e preparazione sufficiente ad attaccare quasi ogni accusa mossa contro l’industria farmaceutica. E questo è precisamente ciò che la PMA fa. Non difende l’industria dalle accuse, attacca le persone che le muovono.”

Perciò, Richard Wood e Mitch Daniels (4) della Lilly dichiararono guerra contro coloro che attaccavano il Prozac. La Lilly è uno dei maggiori sostenitori finanziari della PMA; Eugene Step, da lungo tempo il braccio destro di Richard Wood, fece parte del consiglio della PMA e di diversi suoi comitati. Messo di fronte ad una critica tafliente sui pericoli del Prozac – che gettava una uce sfavorevole anche su antidepressivi simili di altre industrie – l’ attacco totale fu intensificato.

Una delle reazioni della Lilly consistette nel rilasciare una dichiarazione che avrebbe indennizzato i dottori “contro rivendicazioni, responsabilità o spese derivanti dai presunti danni personali causati dal Prozac.” Questa è una testimoniianza dell’assetto mentale che la quantità di denaro guadagnato attraverso la vendita del farmaco avrebbe sorpassato i costi di qualsiasi contenzioso. Per pompare le vendite la Lilly lanciò un’enorme campagna per a) divulgare la “depressione” come una malattia moderna per la quale è disponibile una cura miracolosa e b) diffamare qualsiasi oppositore.

cosimina vitolo 27.11.06 17:07| 
 |
Rispondi al commento

In una circostanza condusse una prova clinica sul Prozac coinvolgente 100 persone. I risultati di questi test furono presentati dalla Lilly con la sua New Drug Application, cercando l’approvazione della FDA per il Prozac. Un giorno dopo la riunione, il membro di commissione Dunner fu messo in programma come oratore ad un seminario a Pittsburgh sponsorizzato dalla Lilly sui “disordini depressivi”, con due eventi simili che seguirono a breve distanza.

Dunner era già apparso in cinque seminari simili e, al tempo della riunione, sdapeva di essere nel programma di altri tre. Nonostante ciò, egli convinse facilmente la FDA di non avere “nessun impegno in corso allo stato attuale” che rappresentasse un conflitto di interesse. Cinque giorni dopo che il comitato espresse la sua opinione pro-Prozac, Dunner ricevette un altro finanziamento dalla Lilly, questa [volta] per un nuovo studio sugli effetti del Prozac sul sonno. L’investigazione ha portato alla luce che la Lilly ha investito circa 1,4 milioni di dollari su Dunner dal 1982.

3

cosimina vitolo 27.11.06 17:06| 
 |
Rispondi al commento


Il vero grande, unico problema dell'Italia sono i comunisti.
Tolto di mezzo questo enorme problema il resto si risolve in tre mesi.

ettore muti 27.11.06 14:57 | Rispondi al commento | Chiudi discussione Discussione

E poi chi è che fa l'operaio? Perchè dovrebbe farlo?
Ugo Uti 27.11.06 15:02 |

I comunisti non fanno gli operai, fanno i politici e i dirigenti di coop. I più sfigati sono statali fancazzisti.

ettore muti 27.11.06 17:05| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La FDA ebbe un’altra opportunità per agire nell’interesse pubblico nel settembre 1991, quando la sua Psychopharmacologic Drugs Advisory Committee tenne una riunione per analizzare le prove che mostravano collegamenti tra il prozac e psicofarmaci simili e atti psicotici violenti.

Per oltre tre ore più di due dozzine di vittime del Prozac o i membri sopravvissuti delle loro famiglie narrarono storie d’orrore colleganti il farmaco ad omicidi multipli, suicidi, tentativi di suicidio, automutilazioni, psicosi e altri effetti da incubo. La commissione, quantunque, ignorò queste informazioni e votò contro la rietichettatura del Prozac recante avvertenze adeguate sui suoi pericoli.

RELAZIONI CORROTTE CON LE CASE FARMACEUTICHE
Un’estesa indagine di Freedom e del Citizen Commission on Human Rights ha collegato l’inadempienza della commissione della FDA a proteggere il pubblico dai pericoli del Prozac a relazioni improprie tra i suoi membri e le case farmaceutiche che hanno mandato sorvegliare. Almeno cinque su 10 dei membri della Psychopharmacologic Drugs Advisory Committee della FDA avevano conflitti di interesse basati su accordi commerciali con i produttori dei farmaci antidepressivi – inclusa la Lilly – per un totale di minimo $1,108,587.

In un memorandum per il registro pubblico, il membro di commissione David Dunner dell’Università di Washington, prima di partecipare alla riunione, aveva accettato di riferire qualsiasi possibile conflitto d’interesse alla commissione. Fece l’alarmante conferma, nella sua dichiarazione rivelazione, che aveva due studi da $100,000 pendenti con la Lilly. Inoltre, anche se Dunner riferì d’aver ricevuto approssimativamente $100,000 per condurre uno studio in corso su un farmaco chiamato Paroxetina, non menzionò il fatto che questo studio includeva il Prozac.

Dunner si astenne anche dal riferire che venne pagato in passato per condurre prove cliniche sul PROZAC.2

cosimina vitolo 27.11.06 17:04| 
 |
Rispondi al commento

L'abissale ignoranza dei comunisti è pari solo alla loro alla loro arroganza.
Quando l'Italia si sarà liberata da una simile zavorra potrà finalmente riprendere il suo posto, come faro di civiltà per l'umanità intera.
Tutti i comunisti che sono intervenuti nel post lo hanno confermato

ettore muti 27.11.06 16:34 | Rispondi al commento | Chiudi discussione Discussione

Ma che hai ingoiato,una cassetta audio?
Scrivi sempre la stessa cosa.
Hai il dizionario della lega?
Antonio Ciardi 27.11.06 16:38 |

Appunto, l'ignoranza.

ettore muti 27.11.06 17:04| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Un altro documento ottenuto dalla Freedom of Information Act, è un’analisi sulla sicurezza del Prozac di Richard Kapit della FDA, il quale notò che “la Fluoxetina [Prozac] può esacerbare certi sintomi e segnali depressivi.” Kapit, un dottore medico, ha notato, “Certi rischi clinici dalla lieve alla moderata gravità apparvero essere associati all’uso della fluoxetina, come determinato da un’analisi dei dati sulla sicurezza in questa presentazione della NDA (2). Questi rischi potenziali includono l’intensificarsi dei segnali vegetativi (3) e dei sintomi di depressione.”

L’analisi sulla sicurezza della FDA del 1986 scoprì inoltre che la Lilly fallì nel riportare informazioni circa l’inizio di episodi psicotici nelle persone durante i test sul Prozac. Ciononostante, nessuna azione legale fu intrapresa contro il produttore del farmaco. Kapit concluse la sua analisi sulla sicurezza con questa avvertenza: “Si suggerisce che venga sviluppata un’etichettatura che avvisi i medici circa possibili esacerbazioni delle manifestazioni vegetative della malattia depressiva...Se il farmaco verrà commercializzato, studi post-commercializzazione saranno richiesti per stabilire più precisamente la gravità di questi rischi potenziali.”

Già nel 1986, in altre parole, molto prima che il Prozac venisse approvato per consumo pubblico, esistevano prove che collegavano il Prozac a sintomi depressivi aggravati e l’inizio di episodi psicotici – un fatto evidenziato dai 1089 suicidi entro il 16 settembre 1993, assieme a molti episodi di violenza insensata, omicidio e anche omicidi multipli. Nonostante queste morti e le avvertenze di Kapit, la boccetta del Prozac oggi trascura di recare avvertenze adeguate sui pericoli SU QUESTO FARMACO.1

cosimina vitolo 27.11.06 17:03| 
 |
Rispondi al commento

Ma tu vuoi bene a Gesù, oppure ne fai una semplice questione di principio..?

Tiziana Stanzani 27.11.06 16:51 |

eccolo di nuovo... ricomparso dalla fogna... pezzente omuncolo compagno di sto cazzo comunista de sta ceppa, il top del peggio di sto blog stronzata. ancora che stai a ciarlare ? ma trovati un lavoro vero e trovane uno anche per i tuoi amici immigrati.

Mago Silvan 27.11.06 16:43 |


Un premio a chi indovina quale dei due e' il post piu' inutile!

Un bel SOGGIORNO PREMIO IN NORVEGIA

6 MESI SENZA LA TELEVISIONE ITAGLIANA

6 MESI SENZA EMILIO FIDO, LIGUORI, VESPA...

6 MESI SENZA MEDIASET e 'LIBERO'

POI VEDIAMO SE FATE CERTI DISCORSI DA BAR

POPOLO DI INETTI E VIGLIACCHI!!!!

RISOLVETE I VOSTRI PROBLEMI SOCIALI INVECE DI SPARARE CAZZATE!!!!

Tradotto per Indiano padano, pippo de pippis ecc.:

io c'ho la macchina nuova, c'ho le donne, c'ho le barche, guadagno 20 volte piu' di te...

Pablo Chulito 27.11.06 17:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

LEZIONE DI PROZAC

Posta di fronte alle sempre crescenti prove dei pericoli dello psicofarmaco Prozac, la Food and Drug Administration (FDA) evita di muoversi contro l’antidepressivo che ha accumulato più rapporti di reazioni avversive di qualsiasi altra sostanza nei 24 anni di storia del sistema di segnalazione delle reazioni avversive della FDA. Basato su documenti ottenuti recentemente da FREEDOM dalla Freedom of Information Act, il 16 Settembre 1993, 28.623 rapporti di reazioni avverse al Prozac pervennero alla FDA. Questi includevano effetti quali delirio, allucinazioni, convulsioni, ostilità violenta, aggressione, psicosi, 1885 tentativi di suicidio e 1734 morti – di cui 1080 per suicidio.


Ulteriori documenti ottenuti dalla Freedom of Information Act rivelano che sia la Eli Lilly & co, produttrice del Prozac, e i funzionari della FDA erano consapevoli che almeno 27 morti erano connesse all’uso del Prozac prima che esso fosse commercializzato. Uno dei documenti mostra come il 15 ottobrre 1987, due mesi prima che il Prozac venisse autorizzato sul mercato, vi erano già stati 15 suicidi connessi ad esso – 6 per overdose, 4 per arma da fuoco, 3 per impiccagione e 2 per soffocamento. Un totale di altre 12 morti sono altresì descritte nel documento fornito dalla Lilly alla FDA. Nonostante le allarmanti informazioni circa queste 27 fatalità – una sostanza è stata ritirata dal mercato (1) per soli 2 morti – i funzionari della FDA fallirono nel prevenire la commercializzazione del Prozac. Invece, ricevette l’approvazione finale della FDA il 29 dicembre 1987.


e poi son qui a lamentarsi a chi li mantiene e naturalmente chi li mantiene sono rozzi incolti ignoranti!!!!!

ferdinando II° 27.11.06 16:42 |

A prescindere che nessuno mantiene nessuno, ma poi secondo te usare una legge in vigore è scorretto?

Abbi un po' di rispetto per chi ha conoscenze ed intelligenza per usarle infinitamente maggiori della tua!

Gennaro Esposito 27.11.06 16:59| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

non riusciamo a convivere nemmeno tra parenti figuriamoci tra culture diverse non è razzismo è realtà dei fatti una socetà multi etnica è un pensiero che forse può avere la mente di un bambino (o quella di un politico)non facciamoci ingannare dall ipocrisia di chi ci governa basta extracomunitari hanno gia fatto troppi danni arrivano qui sperando chissà che cosa e alla fine finiscono per aumentare la delinquenza e l' unica cosa che sappiamo fare è dare un rimborso forse è tutto uno spreco di tempo stare qui a scrivere tanto non cambia nulla.

loris ghiotti 27.11.06 16:59| 
 |
Rispondi al commento

Il vero problema è l'eiaculazione precoce, peggio di schizzargli dentro...


riccardo rosicarello 27.11.06 16:43 | Rispondi al commento |

E' così che sei stato concepito?

Adriano Brasiliano 27.11.06 16:59| 
 |
Rispondi al commento

EBBENE LA BANCA MI DEVE DEI SOLDI MA E UNA STORIA LUNGA.IL KEFIAH MI E STATO REGALATO DA UN CARO AMICO CHE ORA NON C E PIU E L HO PORTO SEMPRE CON ME.


cosimina vitolo 27.11.06 16:26

$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$

Scusa cara Cosima, ma se il tuo amico ti regalava un'opera 'organica' del Manzoni (il pittore, quello che inscatolava la sua cacca e su scritto merda d'artista) che facevi te la portavi sempre con te ???

Ciao e vai avanti....ma senza kefia, che porta male !

roland barthes 27.11.06 16:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Vorrei rispondere a uno che si chiama "per grande
vigliaccheria" con il falso nome di mago Silvan:
che insulta una tetraplegica dicendole "deficente Ambulante" questi sono i classici: FINTI MORALISTI, VILI, RAZZISTI E ANCHE STUPRATORI.
SEI UN PEZZO DI MERDA!

luciano di girolamo 27.11.06 16:58| 
 |
Rispondi al commento

Da sito www-libero-it
Elezioni/ I pm non riconteranno le schede bianche
Lunedí 27.11.2006 15:49
Segue blah blah blah...

Ma insomma abbiamo un dato ufficiale sul numero
di schede bianche e nulle?

Come al solito alle domande semplici i politicanti della sporca politica e i loro
buorocrati mai..i da guardia rispondono in modo "eversivo"

rrrbr

alfonso baroni Commentatore in marcia al V2day 27.11.06 16:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

p.s.
Credete al malore del cavaliere? io quelle poche volte che sono svenuta, non ho avuto il tempo di chiamare nessuno: Splasch e giù per terra.

MARIA SOLE 27.11.06 16:46
_________________________________________________

Il cavaliere non ha avuto un malore. Gli si è rotto un tacco... :-)

Pace e Bene

Luca Popper 27.11.06 16:51| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ciao Beppe,
Non è più semplice, che mettere taglie in giro, di estirparla questa malavita, come fecero in america durante il proibizionismo
ciao Beppe vai così
Alvise

Alvise Fossa Commentatore in marcia al V2day 27.11.06 16:50| 
 |
Rispondi al commento

Gli immigrati sono cattivi?
Le zone “bene” della città non le frequento nemmeno io, se non passando davanti ai locali e ai negozi eleganti dove non mi posso permettere di entrare, ma non vado di certo in giro a stuprare, spacciare e rubare. Non è questione di razzismo. Basterebbe che fossero persone civili ed educate e non ci sarebbero problemi. L’etimologia del termine “cattivo” è la seguente: Lat. capti¯vu(m) 'prigioniero', passato attraverso l'espressione lat. cristiana capti¯vus diabo°li 'prigioniero del diavolo' al significato di 'malvagio'. Siamo tutti prigionieri dell’ignoranza, l’unico modo per salvarci è elevarci culturalmente, su questo si dovrebbe puntare. Smettiamola di farci prendere in giro e di parlarci addosso. Dovrebbero fornire istruzione a questa gente, come prima cosa, non si può pretendere che degli analfabeti che scappano dal proprio paese per fame si interroghino su questioni morali o sui massimi sistemi, la gente ignorante ha solo istinti primari: mangiare, dormire, scopare. Gli immigrati che hanno un titolo di studio, magari una laurea che qui non è riconosciuta, fanno lavori umili e mal pagati ma sono persone oneste e civili.

Silvana Ziti 27.11.06 16:50| 
 |
Rispondi al commento

aggiungo, con amara ironia,alla lettera della sigora Nadia queste ulteriori riflessioni.
se vai alla sicurezza o assistenza sociale pubblica del tuo Comune per un aiuto economico e non sei extracomunitario di guardano come un vero pezzente
se hai un lavoro infimo , non sei extracomunitario e vai dal sindacato per qualche misero diritto da richiedere al paron, ti guardano come un fallito
chiedi una casa popolare?ma come, non sei extracomunitario ?ma se tutti gli italiani hanno la casa di propietà! perchè tu no, miserabile?!

e si, cari amici, anche la povertà,và con le mode, e gli italiani in difficoltà,non sono di moda,anzi danno un pò fastidio, diciamolo.
abbiamo capito che la nuova frontiera di votanti e voti possibili sono gli stranieri,non perchè piacciono ma perchè saranno futuri voti, e gli italiani impoveriti non li vuole più nessuno.

letizia maffi Commentatore in marcia al V2day 27.11.06 16:50| 
 |
Rispondi al commento

caro Beppe, DEVI TORNARE IN TV TI PREGOOOOOOOOO
cHI STA SU UNA DEDIA A ROTELLE, un anziano,
chi non ha il PC, chi non sa quello che fai,
lo può sapere solo attraverso la TV.
tI PREGO APRI GLI OCCHI A TUTTI!
p.s.
Credete al malore del cavaliere? io quelle poche volte che sono svenuta, non ho avuto il tempo di chiamare nessuno: Splasch e giù per terra.

MARIA SOLE 27.11.06 16:46| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Accidento, quanto razzismo che c'é nel mondo. Il guaio e' che é pure contagioso, così non si sa apiu' chi ha iniziato per primo

Tziana Stanzani 27.11.06 16:42| 
 |
Rispondi al commento

il problema , come al solito, è l'assoluta mancanza di legalità. Un cittadino da solo o una cittadinanza intera non possono cambiare molto, fino a che l'eccessivo garantismo per tutto e per tutti, escluse le persone oneste ,continua ad imperare. Se si riesce finalmente a mandare in galera qualcuno perché non ci resta a lavorare e a guadagnarsi da mangiare senza essere mantenuto da tutti ? I delinquenti pericolosi ? Riaprite l'Asinara ! Tutti insieme in un bel reality da trasmettere in tv . Vince chi riesce a restare vivo ! E ci rimane da solo ! Il premio è la vita , da solo però. Adesso i cittadini di Brescia la Leonessa stanno provando cosa vuol dire la mancanza delle istituzioni , cosa si prova ad essere rapinati, com'è difficile non essere liberi di andare al cinema la sera, restare in pensiero per i figli che sono ancora fuori, come si fortificano le case, come cambia l'espressione del proprio volto già al mattino quando si esce , guardinghi e diffidenti e non più sereni. Stanno provando sulla loro pelle quello che hanno sempre rimproverato a chi con queste cose ci sopravvive da anni. Vediamo se riescono a cambiare le cose da soli. Io glielo auguro con sincerità , perché immagino come vivono. E mi dispiace. Ma il problema è sempre l'assenza di Legalità . A Brescia come a Napoli.

raffaele quinto 27.11.06 16:41| 
 |
Rispondi al commento

Siamo un paese troppo buono, che permette che gli altri ci dicano cosa fare(vedi storia del crocifisso).

Ecco l'ennesimo italiano!

FAMMI UN SOLO ESEMPIO DI MUSULMANO CHE HA PRETESO LA RIMOZIONE DEL CROCIFISSO

FINO AD OGGI SOLO UNA FINLANDESE ED UN MUSULMANO CRETINO (SMITH) CHE LO HA FATTO SOLO PER FARSI PUBBLICITA'

CI SARANNO 1 MILIONE DI MUSULMANI IN ITALIA CHE MANDANO I FIGLI A SCUOLA... E DOVE SONO TUTTE QUESTE PROTESTE PER IL CROCIFISSO?????

PAESE DI ISTERICI, INETTI E VIGLIACCHI!!!!!

Pablo Chulito 27.11.06 16:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Anche se rientra nel danno alla persona, non mi sembra si parli di stupro e anche il supporto morale credo riguardi il dopo-rapina.
Ma il risarcimento per lesioni fisiche o morali non dovrebbe essere deciso esclusivamente da un tribunale? Soprattutto poi quando il denaro è pubblico? Ma!... mica basta chiamarlo rimborso!

E nun se fà ccossì!
Perchè non danno i rimborsi pure ai politici invece di riempirli di scorte!

fabio martello 27.11.06 16:36| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Finiremo con gli squadroni della morte, con le pattuglie armate a difesa dei quartieri, con ghetti chiusi dall'interno. La società cosiddetta multi etnica alberga solo nelle menti malate di illusi utopisti.Comunque è meglio un brutto processo che un bel funerale. La va apochi...... Fabrizio Belloni

fabrizio belloni 27.11.06 16:34| 
 |
Rispondi al commento

L'abissale ignoranza dei comunisti è pari solo alla loro alla loro arroganza.
Quando l'Italia si sarà liberata da una simile zavorra potrà finalmente riprendere il suo posto, come faro di civiltà per l'umanità intera.
Tutti i comunisti che sono intervenuti nel post lo hanno confermato

ettore muti 27.11.06 16:34| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

A me sembra che piu' che dagli arabi siamo invasi dal pattume non raccolto dall'AMSA, dal pattume televisivo, siamo invasi dall'ignoranza da telequiz, da quella musicale, siamo invasi dai cellulari inutili, e da stronzate di ogni tipo, oltre che dall'egoismo umano


Piccoli onorevoli crescono!
Ma è obbligatorio dargli il Prozac? Mica lo metteranno nel Nesquik?

fabio martello 27.11.06 16:10 |


NON E OBBLIGATORIO MA DOPO UN MASSIMO DI 4 O 6 SEDUTE DALLO PSICOLOGO SENZA RISULTATI SI PUO PROCEDERE CON QUESTA CURA.e L ULTIMA TROVATA DELLE CASE FARMACEUTICHE E MOLTO GENITORI HANNO L ABITUDINE DI AFFIDARSI TOTALMENTE AI MEDICI.