Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Alitassametro


alitalia.jpg

Numeri alati. Un privato per comprare Alitalia dovrebbe tirare fuori due miliardi di euro. Alitalia vale zero. A fine gennaio i soldi per pagare gli stipendi saranno finiti. Ha 20.575 dipendenti, metà sarebbero già troppi. Una flotta di aerei da terzo mondo. La battono solo i Tupolev. Un amministratore delegato con DUEMILIONISETTECENTOMILA EURO di stipendio all’anno. Il più pagato in Europa nel settore. Guadagna sei volte in più del suo collega di Air France.
Prodi vuol vendere. Ma chi compra? Le banche hanno messo le mani avanti. Cordero anche i piedi. L’Alitalia perde CINQUANTUNOMILA EURO all’ora. Fermiamo il tassametro. C’è una sola soluzione per mettere un tappo alle perdite: pagare due miliardi di euro Gheddafi perchè la compri. I dipendenti dovranno trasferirsi a Tunisi. Il loro trasferimento coatto dovrebbe essere vincolante per la validità del contratto. 20.575 bocche da sfamare in meno per lo Stato, un affare. Anche se ci costasse qualcosina.
Rimane il problema Cimoli. Cosa fare di un manager così stimato sia da Prodi che da Berlusconi? Se un manager è pagato bene per quello che vale, lui è pagato moltissimo per quello che perde. Peccato che i soldi che ha perso siano nostri. Peccato che i soldi che guadagna provengano dalle nostre tasche. Lui non è il solo colpevole. E’ un capro, ma non il solo espiatorio. Ma fino a quando sta lì, con quello stipendio, con quei risultati, con quel sorriso compiaciuto non c’è speranza. Prodi se lo assuma come maggiordomo. Che poi è il motivo per cui è ancora lì. Aria, aria fresca. Ma cosa ci vuole?

6 Dic 2006, 23:50 | Scrivi | Commenti (1480) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

Commenti

 

From the Desk of Mr.J.Malcom & Partners
Australia
(Translation to Italian from English: by Mary Loquanto)

NUOVI COMPAGNI DI MERENDA ALITALIA PARTE II


.....(€500 la bottiglia) e le varie aragoste caviale ecc.ecc...

2.- QUALI STIPENDI AVRANNO I NUOVI MEMBRI DEL BOARD, PRESIDENTE ECC ECC ECC.

abbiamo il diritto ad una risposta chiara numeri alla mano, non essendo segreto essendo spese di
bilancio,e men che mano per noi importanti azionisti quasi falliti.

in caso di mancata risposta daremo ampia divulgazione al presente, sulla stampa internazionale
se potremo (sicuramente) pagando uno spazio sul Herald Tribune International, e sulla stampa
europea (quella italiana impossibile perché controllata dagli stessi compagni di merenda”)
Intanto cominciamo col mandare copia al blog di Beppe Grillo tanto per dare inizio ad un
movimento “LI PAGHIAMO NOI AI COMPAGNI DI MERENDA”

le porgiamo i nostri sinceri rispettosi saluti, in attesa del suo premurosao riscontro e risposta.

John Malcom & Shareholders.

gino@newyork.com

John Malcolm, sidney Commentatore certificato 01.09.08 12:28| 
 |
Rispondi al commento

From the Desk of Mr.J.Malcom & Partners
Australia
(Translation to Italian from English: by Mary Loquanto)

NUOVI COMPAGNI DI MERENDA ALITALIA

Dear Mr. Cantagallo:

ci piace il suo cognome che ricorda natura e fauna luminosa (SIC)...
ma senza offesa, siamo tutti della specie “mammiferi umani”, anche
quelli che stanno “ricostruendo alitalia (con la “a” minuscola).
la ammiriamo molto perché il suo compito di mantenere rapporti
con i media e azionisti non é facile, dovendo “spiegare inventare fare
equilibri verbali dire senza dire trasmettere cio che non é e ne sarà mai
ecc ecc”, e anzi diventa missione impossibile.
ma in italia tutto é possibile, anche che una carretta vergognosa e fallita come
alitalia rinasca come nuova e florida compagnia aérea italiana “travasando” ad altra tutti
i debiti esistenti circa €1.170 milliardi non si sa bene dopo chi paghera e a chi e come...
e sopratutto, questa torta pasqualina berlusconiana che nasce in compagnia di bandana
berlusca & co.-
siamo un importante gruppo di australiani e italo australiani detentori di azioni Alitalia
(all’epoca investiti USD 15 milioni).
oggi non valgono quasi niente, sospesi in borsa,a nessuno interessa, derise dal mondo,
ormai prossimi a diventare carta straccia con la unica al mondo formula finanziario economica
barzellettesa inventata “berlusconianamente” e assistito dalla “cordata degli amici di merenda”
cio i solito noti nomi del mondo “inefficente e risibile della finanza italiana”...mancavo solo
il Lapo Agnelli, troppo preso si vede con travestiti brasiliani...povera italia...
ora bisognera sapere quali stipendi si “auto-fisseranno” il compagni di merenda, e che pagheremo
noi azionisti falliti...

il motivo di questo nostro email si riferisce a un punto che spetta i costi operativi alitalia,
e piu specificamente:

1.- CHI PAGA E QUANTO I VIAGGI PAPALI per kilometro percorso col
Boeing 777 e 18 membri d’equipaggio, piu champagne delle migliori marche...SEGUE

John Malcolm, sidney Commentatore certificato 01.09.08 12:26| 
 |
Rispondi al commento

Sono stupefatto della discussione odierna su Alitalia. Berluconi che pensa di salvarla e vuole un prestito ponte, che probabilmente verrà fatto ancora volta con i nostri soldi. I sindacati si oppongono alla vendita ad Air France-KLM e rivendicano non so che cosa: forse dovrebbero ricordarsi che sono co-responsabili della situazione odierna della compagnia visto che si sono sempre opposti ad ogni tentativo di ristrutturazione, ad ogni tentativo di ridurre il numero di dipendenti "politici".
È triste vedere che sia Berlusconi che i sindacati speculino su questo tema. L´Alitalia è fallita tecnicamente, percui non vedo cosa altro si potrebbe fare se non qualcosa di molto simile a quello che propone Air France. Anche se Cimoli rinumciasse al suo stipendio d´oro, questo basterebbe a tappare il buco solo per pochi giorni.
I sindacati - CISL in prima fila - dovrebbero difendere i lavoratori di Alitalia che meritano e non tutti gli imboscati politici che non si sa bene cosa facciano in Alitalia. Invece, siccome gli imboscati politici sono probabilmente associati ai sindacati, questi si mettono per l´ennesima volta di mezzo.
SONO STANCO DI VEDERE I SOLDI DELLLE TASSE CHE PAGO SPRECATI PER TENERE IN VITA ALITALIA invece di essere utilizzati per opere pubbliche più utili (sanità, treni, strade, smaltimento rifiuti).

Stefano C. Commentatore certificato 25.03.08 07:21| 
 |
Rispondi al commento

Mi domando dove erano le imprese del nord quando Prodi ha fatto un appello affinchè si formassero cordate di industriali per l'acquisizione di Alitalia. E ancora, cosa ha fatto la regione lombardia (che ora grida allo scandalo) per evitare che questa azienda si trovasse nelle disastrose condizioni in cui si trova? Per chi non lo sapesse uno dei grossi problemi di Alitalia è stato il voler mantenere (per interessi politici locali, non economici) due scali a milano (linate e malpensa) per voli internazionali. Basta vedere il crollo dei conti dell'azienda dall'anno in cui è stato aperto il nuovo scalo di malpensa per capire...Perchè viene detto che è uno sbaglio per Alitalia spostare i voli da malpensa poichè lì c'è il traffico business, quando già attualmente solo un viaggiatore del nord su 8 utilizza lo scalo di malpensa, preferendo francoforte o parigi? E ancora, perchè non si parla del diverso trattamento economico dei servizi applicato ad Alitalia nello scalo di malpensa (naturalmente a sfavore di alitalia rispetto alle altre compagnie). Oppure vogliamo parlare dell'ex ministro Scajola, che durante il suo mandato volle fortemente (ovviamente da Alitalia) un collegamento di linea con Albenga (uno dei collegamenti meno profittevoli della storia della compagnia) per raggiungere Roma più comodamente. E Bonomi, attuale presidente di SEA (e uomo della lega) che in qualità di Presidente di Alitalia si è distinto perchè, con i soldi di Alitalia (quindi pubblici) ha sponsorizzato un concorso ippico nella sua città mentre i dipendenti andavano verso la cassa integrazione...senza parole! redimi, il male di Alitalia è sempre stato quello di avere indirizzi politici che poco guardavano a scelte di tipo economico: almeno in una fase così critica facciamo tacere la politica e gli interessi locali e lasciamo parlare i numeri, in modo che la scelta sia questa volta quella migliore per l'azienda.

Gioacchino Belli 03.01.08 18:07| 
 |
Rispondi al commento

Cito:
"I dipendenti dovranno trasferirsi a Tunisi. Il loro trasferimento coatto dovrebbe essere vincolante per la validità del contratto. 20.575 bocche da sfamare in meno per lo Stato, un affare."

Purtroppo - e la vicenda della privatizzazione delle poste (e probabilmente anche altre privatizzazioni) insegna - i dipendenti non vengono mai presi in carico dal privato subentrante, ma bensi' - fatti due conti - messi alla porta.

Cito ancora: "Ha 20.575 dipendenti, metà sarebbero già troppi."

Qual e' quel privato che non farebbe lo stesso conto? Quindi almeno 10mila di quei dipendenti verranno "diluiti" nelle varie Amministrazioni statali, ovviamente conservando lo stipendio precedente, con annessi e connessi.
Dal punto di vista erariale sono comunque 10mila stipendi in meno da pagare.

Per come e' (di)strutturata oggi la PA, non sarebbe poi un gran danno: l'inefficienza porta organici corposi e con le attuali politiche di blocco delle assunzioni i vari uffici sono "sotto organico", ossia manca gente: 10mila persone in piu' tornano comode.
Tutti a lamentare che nella PA ci sono troppi dipendenti; beh, se non si cambia modo di lavorare, non sono mai troppi. Ma per cambiare modo di lavorare bisogna cambiare la testa di "chi" quel lavoro lo fa... "Cane vecchio non impara trucchi nuovi" dice un proverbio. E' gia' tanto se si e' passati dalla macchina da scrivere al computer (per fare l'identica stessa cosa, solo che adesso almeno qualcuno salva le letterine sul disco fisso; ma neanche tutti).

Insomma, se si parla dei dipendenti, il carico economico sullo Stato non verra' sollevato di molto.

CYA

z f k 31.12.07 07:28| 
 |
Rispondi al commento

ALLORA CHE NE PENSI.???
Alitalia ceduta alla AirFrance ce la vogliono "vendere" come accordo da poco fatto ma ancora da chiudere quando nel 2005 gia' era tutto stabilito se no addiruttura concluso.

Barbara V. Commentatore certificato 29.12.07 18:38| 
 |
Rispondi al commento

Alitalia ai francesi, è insultare tutte le piccole e medie imprese del nord che oggi si confrontano con una concorrenza asiatica feroce e che hanno pagato miliardi di tasse al governo.
Governo che ha pensato bene di mantenere per anni personale che da Roma ogni giorno lavorava a Milano e che rientrava comodamente a casa propria nella capitale la sera; governo che incurante di quanto accadesse non in Europa o nel Mondo, ma oltre Tevere, a Milano, e delle necessità di sviluppo delle migliaia di professionisti che ogni giorno si affacciano e si confrontano con imprenditori stranieri di paesi interessati a far crescere ed espandere la loro economia con tutte le decisioni inclini al mercato che questo comporta.
Ma del resto che cosa possiamo attenderci da un governo che ha liquidato con una somma milionaria l'ultimo amministratore delegato di Alitalia quando questa perdeva già un milione di euro al giorno?
Toto l'imprenditore di Air One meriterebbe un monumento per il coraggio di sobbarcarsi l'onere di una gestione aziendale di Alitalia estremamente politicizzata e che oggi vede invece favoriti i francesi di Air France che manterranno per poco tempo le proprie promesse per poi centralizzare tutte le tratte più remunerative su Parigi, la capitale de La France, ad oggi il paese che conta ancora, più colonie al mondo, e che continua con banche ed imprese a mangiarsi pian piano il Bel Paese.
Dicono che i vecchi siano saggi, forse oggi in Italia occorerrebbero più giovani al governo, e dei limiti di età inviolabili, è possibile avere un Presidente della repubblica che potrebbe essere il padre di Sarkozy ed il nonno di Hu Jintao? Sono loro i nostri nuovi padroni, non più gli ignoranti e provinciali politici meridionali che per decenni hanno vissuto spendendo le tasse dei lavoratori e che non si sono ancora accorti che il centro del mondo si è spostato in Asia e non è più Palazzo Chigi! Quanto occorrerà ancora per avere meno gente, più giovane che governiquesto poveroPaese?

benedetto della beffa 25.12.07 20:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ho sentito dire che l'operazione AIR ONE su Alitalia sarebbe la solita porcata all'italiana per acquisire un bene pubblico a costo zero e comunque con i soldi di altri . La proposta Air France è più valida sul piano industriale. Ma il governo che deciderà ?
C'è chi sostiene che TOTO è bene ammanicato. Com'è che i TG si guardano bene da fare una informazione chiara a riguardo così come su altri argomenti ?
Beppe dacci una mano .

Vincenzo lupo 23.12.07 22:14| 
 |
Rispondi al commento

Aggiungo anche se tardi la mia opinione, all'aereoporto di Torino, prima i politici viaggiavano alitalia, ora tutti, dico tutti Airone, secondo Voi quale sara l'acquirente????

Enrico Lazzarotto 11.12.07 12:09| 
 |
Rispondi al commento


Voci da FIUMICINO...

che bello sapere che quei delinquenti, vostri dipendenti, ( Che dal Tempo di Raul gardini stanno vendendo L'ALITALIA a Carlo Toto ( Airone )
che non solo non ha i recuisiti economici, ma ha anche un 740 , o un conto economico che fa paura
dovrebbe saltare, economicamente parlando, un pò prima dell' Alitalia come Tanzi con la Parmalat.
che bello farvelo sapere un pò prima della privatizzazzione cosi nessuno può dire, " Io non lo sapevo " Franco TATO amico del signor D'alema, del signor Veltroni, del Signor Prodi.
Verra salvato con una bella fusione tra

AIRONE ed ALITALIA

Artefice dell'operazione Banca intesa ( La nuova Loggio occulta dell'Italia ) .

Ciao ciao




Fabrizio Melis 09.10.07 16:42| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe e naturalmente cari tutti lettori,
Credo, come molti miei colleghi che sicuramente se c'è qualcuno da mandare a casa in AZ è il politico dirigente e se c'è qualcuno da bacchettare sono gli Italiani che hanno permesso lo scempio di un bene della collettività senza muovere un dito anzi, credendo a ciò che i giornali raccontavano sulla fiaba AZ e dando addosso ai dipendenti. Io lavoro perchè ne ho bisogno il politico lavora dove gli amici hanno bisogno di farlo lavorare. Loro ci stanno uno, due, tre, dieci mesi io tutta la vita lavorativa. Di Az ne hanno fatto spezzatino e un bene nazionale e orgoglio italiano e in cancrena. La colpa è anche di come te ha che ha la possibilità di fare opinione, ha divulgato semplicisticamente delle informazioni non approfondite. Se qualcuno deve pagare che paghino i politici che hanno lavorato male per gli italiani in un bene italiano. Non i lavoratori. Noi dall'interno cerchiamo di frenare le assurdità dei nostri dirigenti. Incapaci di distinguere il senso del dovere dall'onnipotenza. FUORI LA POLITICA DALL'ALITALIA.

Daniele Laurentini 17.09.07 14:08| 
 |
Rispondi al commento

Tutti continuano a dire che bisogna salvare Alitalia privatizzandola ...... ma come si fà a privatizzare un ministero???

Corrado Brigaglia 16.09.07 18:17| 
 |
Rispondi al commento

Carissimo Beppe,
ti dico questa cosa con la morte nel cuore avendo io gia' passato l'esperienza, ma a mio vedere l'alitalia andrebbe fatta fallire, cosi'tutti i privilegiati ed i nulla facenti dovrebbero cercarsi un nuovo posto di lavoro e capirebbero quanto costa trovarsi un nuovo posto, ma soprattutto capirebbero quali e quanti privilegi hanno avuto e cosa piu' importante che per tempo immemore hanno morso la mano che li nutriva!
Date retta a un bischero fatela fallire oltretutto costerebbe meno a coloro che la vogliono ricomprare!

pippo pippo 26.07.07 16:44| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Lo slogan è incompleto. Riporto quello integrale.

Alitalia
Vi porteremo ovunque...
... ma sempre prendendovi per il culo


http://www.pleonastico.it/modules/news/article.php?storyid=100

Oramai Alitalia è un cadavere in decomposizione. Perchè non ci sbrighiamo a chiudere la bara? Almeno non sentiremo più la puzza.

ilBuonPeppe
www.pleonastico.it

Peppe Dantini 19.07.07 10:05| 
 |
Rispondi al commento

su espresso viene scritto che i parlamentari europei utilizzeranno ryanair per andare a strasburgo perchè visto che il biglietto lo pagano circa 150 euro intascano(non risparmia lo stato ma intascano loro!!!) la differenza in soldoni di circa 1000 euro tra questa tariffa e quella che gli rimborsa lo stato. Guardate i parlamentari francesi cosa fanno con Airfrance e capirete che i problemi di AZ sono solo politici e non dei dipendenti

F menghini 25.06.07 19:43| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe,
volevo portarti un esempio, se e' vero, di retta gestione di una struttura pubblica, l'aeroporto di Lamezia Terme.
Dai un'occhiata a quest'articolo.

http://www.repubblica.it/2006/a/rubriche/piccolaitalia/aeroporto-lamezia/aeroporto-lamezia.html

Vincenzo Costa

Vincenzo Costa Commentatore in marcia al V2day 07.03.07 16:15| 
 |
Rispondi al commento

Finalmente il 22 ed il 28 febbraio si decideranno le sorti di Cimoli..il consiglio di amministrazione in assemblea in quei giorni forse deciderà di mandarlo a casa, ma non gratuitamente, Cimoli verrà profumatamente pagato con un premio di buona uscita per aver lavorato bene immagino..anche se l'azienda ha perso anzichè guadagnare..peccato..i soldi sono ancora nostri...

Francesco D. Commentatore certificato 17.02.07 14:01| 
 |
Rispondi al commento

Ma com'e' che lALITALIA va male affonda ec'e' la corsa a prenderla tutti la vogliono.Qualcuno dira' ,con qualche correzione puo' andar bene1 perfetto!! le correzioni le puo' fare anche il padrone attuale !!!!

c'ho ragione io 14.02.07 20:23| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

A volte ritornano: per esempio, uno che è sempre in sella (soprattutto quando c'è odore di vendita di aziende per miliardi di euro, di un giro finanziario fatto di commissioni, advisor, banche, Consob, fondi di investimento, giochi finanziari puliti o perlomeno oscuri) è Berardino Libonati, che il governo Prodi ha voluto nominare presidente e garante di Alitalia, di cui ancora controlla la maggioranza, nella fase più delicata della sua privatizzazione e ristrutturazione.


Libonati è uno specialista di queste cose: lo ha dimostrato da grande avvocato di affari quale è, quando fece il presidente-consulente-avvocato di Telecom Italia quando Colaninno la scalò con la famosa Opa, in cui (ormai è acclarato) non ci mise una lira e ne uscì pieno di soldi e lasciando Telecom carica di debiti.

Ora tutti riconoscono che quell'Opa fu un grave errore, che fu all'origine di molti dei mali finanziari e organizzativi di Telecom, che è una macchia sul conto del centrosinistra: lo stesso D'Alema, il premier che allora la permise e sponsorizzò, ha ammesso qualche errore e se ne è lavato le mani.

I magistrati stanno indagando su Consorte, già patron delle Coop, che sull'Opa Telecom ci fece 50 milioni di euro di guadagno in consulenze, una parte delle quali potrebbe essere andata al maggior partito della sinistra al governo allora.

Berardino Libonati allora c'era: fu un protagonista di primo piano, il "notaio" dell'operazione. E ora il Governo cosa fa? Lo mette a capo di un'altra grande privatizzazione, quella di Alitalia.

I meno contenti saranno i lavoratori Alitalia: Libonati fu l'uomo che chiuse l'Olivetti Informatica di Ivrea mandando a spasso migliaia di operai. Non è un auspicio incoraggiante per molti di loro e neanche una bella scelta per un governo di centrosinistra.

tolleranza Zero 14.02.07 17:18| 
 |
Rispondi al commento

aldila' dei commenti che si possono fare sulla buonuscita del top manager Cimolone,proprio pochi giorni fa ho saputo da una mia amica (che fra le altre cose e' un gran topone!)che lavora alla compagnia di bandiera inglese che hostess leggi cameriere di alta quota)e steward della Alitalia hanno dei benefit che sono nettamente maggiori rispetto a quelli delle altre compagnie.Lei mi ha fatto questo esempio:Alla fine del volo che fa capo a Roma la hostess o lo steward che deve tornare al casa sua mettiamo a Pisa (poeraccio!!!!!),non paga e sottolineo non paga il trasferimento aereo da Roma a Pisa!Mentre la mia amica (la topona per capissi!)che lavora alla British Airways (ma che l'ho scritto bene?Boh!)lo paga eccome!
Qualcuno dira'......capirai!e invece no signori miei le grandi spese sono fatte dalle piccole spese che si ammucchiano.....ed inoltre cominciamo a tagliare tutti quei benefici non necessari o che perlomeno esulano dalle convenzioni internazionali!
Per cui paghiamo a cimolessa i suoi soldini e proviamo a far di meglio!
Ma tanto in italia non cambiera' mai e sottoline mai nulla finche la gente non capira' a guardare fuori dal proprio misero e ridicolo orticello!Acominciare dalla nostra favolosa classe politica!
saluti e baci

oggi mi girano meno........pero' 13.02.07 14:40| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Salve,
ho letto oggi che alcuni politici stanno valutando le possibilità di diminuire la buonuscita dell'amministratore di Alitalia. Sembra che questa buonuscita sia di 6.500.000,00 € !!!!
Questo signore, ovvero l'amministratore in causa, sembra abbia avuto una buonuscita anche superiore dal suo precedente incarico (Ferrovie Italiane).
Non saprei a chi fare i complimenti per una faccenda così ben gestita....e visto che pago anch'io gradirei commenti e suggerimenti, sapere se si possa fare una raccolta firme per eliminare questa buonuscita...visto soprattutto gli "ottimi" risultati raggiunti dalla compagnia aerea nazionale con questa gestione.
Ringrazio per l'attenzione

Walter Bonazzi 12.02.07 20:50| 
 |
Rispondi al commento

le differenze in italia continuano ad essere mostruose!come mai per il fallimento della azienda di famiglia io sono rimasto con una mano davanti ed una dietro avendo scelto la mia famiglia di pagare tutto e tutti fino all'ultima lira e invece il simpaticissimo e soprattutto molto valido manager Cimoli dopo che ha fatto l'ennesimo danno della sua luminosa carriera esce ancora piu' ricco?
Dovete ammettere che la cosa fa un po' incavolare!
Anche partendodal principio che in italia sono pochissime le aziende dove i meriti sono ripagati veramente; per cui si assiste al priliferare di simpatici nullafacenti totalmente incapaci e scemi il cui unico merito nella vita e' quello di aver leccato i culi giusti(infatti possiamo ricoscerli dalla lingua tricotizzata ovvero hanno leccato cosi'tanti sederini che ormai i peli gli crescono anche sulla lingua!)!Ma cosi' si esagera!
Il cimoli ha messo nella cosiddetta trenitalia e pe' levasselo dai 3 passi gli hanno dato un monte di soldi,ora ci ha messo l'alitalia e rivole i soldi oltre ad una liberatoria in caso di fallimento della nostra compagnia di bandiera!
eppoi!anche una fettina di culo co'pinoli e vicino all'osso!!!!!
Ma la vera domanda e'questa,dove andra' il simpatico ciccione dal fiato pesante a far danni?
Cosa scrivera' sul curriculum vitae?Ce lo vedete a sostenere un colloquio di lavoro per un posto di barelliere al policlinico?Io dico farebbe casino anche li'e finirebbe di accicciare i barellati affidati alla sua assistenza!ma ancora piu'divertente e' immaginarlo nalla piazzetta di capri con la consorte e la figlia racchia da maritare!Tanto la piaggeria nei suoi confronti sopravviverebbe al licenziamento visto che esce con un pacco di soldi!quindi immaginiamo lui con bermuda e mocassino bianco stile dolce vita,l'orrenda moglie gasatissima impestata di gioielli arroventati dal sole,la figlia racchia tirata a lustro per vedere di beccare un omiciattolo che abbia il fegato di castigalla!
meglio piglialla a ridere!

stamani mi girano 12.02.07 14:33| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Vivo ormai in Spagna da 7 anni e le vergognose cose che vedo susseguirsi in Italia mi fanno vergognare, appunto.
Sarebbe bello che i ns politici lasciassero stare i Pacs che sono cazzate e facessero concretamente qualcosa per non buttare euro fuori dalla finestra (che dire? cominciamo dalla liquidazione di Cimoli) e occuparsi dei problemi veri. Avrò i Pacs in Spagna ma ho una compagnia aerea funzionante ed attiva. E treni in orario. E federalismo fiscale vero. E le cose funzionano. Se volete aggiungo ma non è il caso perchè mi viene una rabbia.....

carlo spoladore 12.02.07 12:42| 
 |
Rispondi al commento

ciao Beppe,
complimenti per il tuo impegno.
vorrei tornare sull'argomento Alitalia, per il quale in questi giorni abbiamo visto la nomina alla presidenza di Libonati. la questione in primo piano è quella dell'uscita di Cimoli e la liquidazione inerente. Io sono scandalizzato come tutti nel leggere le cifre del compenso, soprattutto se confrontato con i competitor europei, cosa che assume contorni ancora più gravi se guardiamo lo stato in cui versa l'azienda. Però mi faccio una domanda: Cimoli ha firmato un contratto che gli è stato sottoposto, e che quindi qualcuno ha accordato e firmato.
cosa ne pensiamo di questo? Perchè non parliamo anche di chi gli proposto/autorizzato/firmato un contratto del genere? Che sia stato il Ministro del Tesoro in carico al 6 maggio 2004 (giorno dell'ingresso di Cimoli in Alitalia)?

michele montani

michele montani 12.02.07 09:15| 
 |
Rispondi al commento

BEPPE SE CI SEI BATTI UN COLPO
SUL TUO BLOG LA PAROLA S........GGIO NON ESISTE
COSA SUCCEDE?

vincenzo amico 09.02.07 22:51| 
 |
Rispondi al commento

Leggo oggi che forse faranno fuori lo scassaimprese Cimoli dall'Alitalia.
Ma si porterà via la vagonata di miliardi di cui si è parlato? Così come se li è portati via dalle ferrovie dello stato? Io sono stato per anni amministratore delegato di un'Azienda privata, ma se avessi fatto i danni che ha fatto Cimoli, non solo sarei stato licenziato in tronco, ma forse ancvhe denunciato.
Qualcuno mi insegna come fare a trovarmi un posto dove fare nulla (o magari peggio) e intascare vagonate di soldi?

Marcello Botto 03.02.07 09:25| 
 |
Rispondi al commento

Il problema di fondo che noi italiani siamo bravissimi a creare, ma non siamo in grado di mantenere quello che abbiamo creato. E' veramente un peccato che un'altra azienda italiana (che tra le altre cose è la nostra compagnia di bandiera) finisca nelle mani di investitori stranieri..Alitalia potrebbe benissimo essere risanata, certo si dovrebbero fare licenziamenti e tagli ma alla fine la soluzione sarebbe comunque migliore della svendita in atto. Licenziamenti: sono doverosi da fare e in ogni caso saranno attuati anche dopo una possibile vendita della compagnia, chi è quel pazzo da dare lavoro senza averne bisogno? Risanare un'azienda con i numeri di Alitalia a mio avviso non è impossibile..basta volerlo e prendere delle decisioni anche poco ortodosse che con il tempo verranno digerite..i dipendenti di Alitalia sono per la maggior parte giovani e giovanissimi che con un po' di spirito possono benissimo concedersi ad altri lavori o semplicemente ad altre compagnie..noi italiani invece siamo abituati a risolvere i problemi con uno sciopero..

Francesco D. Commentatore certificato 30.01.07 12:21| 
 |
Rispondi al commento

Salve a tutti .
Mentre i padroni della mia azienda Alitalia stanno decidendo cosa fare della compagnia che hanno ridotto allo sfacelo più completo, io vi invio un saluto proprio mentre sto dando il mio onesto contributo lavorativo come faccio da vent anni facendo la notte all aperto per garantire la sicurezza dell aeromobile in termini di manutenzione con la massima professionalità......

Grazie cari dirigenti grazie

claudio bruschi 26.01.07 03:16| 
 |
Rispondi al commento

Grillo sarebbe il caso che tu ricordassi agli smemorati, a quale periodo risalgono e da chi sono stati creati i problemi DI OGGI di Alitalia.
Mi permetto di farlo io :
il periodo è quello degli anni 60 e 70 in cui le aziende di stato, come alitalia, erano il serbatoio dei voti per chi prometteva :
1) posto di lavoro (attenzione ho detto posto di lavoro non lavoro)
2) sicurezza e diritti
3) tutele e privilegi
tra gli autori materiali di tali misfatti, ci sono tra gli altri, dei giovincelli che nel 2006, quasi 2007 continuano a dirci che faranno grande l'Italia, dopo le sciagure del governo Berlusconi :
PHRODI : per due volte presidenti IRI (Alitalia è stata IRI)
il gotha dell'allora DC (Scalfaro Oscar-dechè?, Cossiga Franc-iccio, Andreotti Giuli-etto, De Mita Ciria-coso, Mastella Clementino, Amato Giulia-no-si-no-si-vedrà,
e la triplice santa alleanza : CGIL - CISL - UIL
di cui oggi abbiamo in parlamento esimi rappresentanti :
MARINI FRANCO - GRATIS (ex cisl, ora presidente del senato)
OTTAVIANO DEL TURCO (ex UIL ora parlamentare europeo)
GIORGIO BENVENUTO (ex UIL ora senatore)
e così via
Come si vede tutta gente vergine, che oggi pontifica con ricette ed ingredienti per salvare ALITALIA, Una ricetta per tutte :
tutte le volte che Phrodi apre la bocca su ALITALIA, in borsa il titolo vacilla, i piloti mollano la cloche e toccano i marroni, gli italiani FISCHIANO.
Per ricordare sempre agli smemorati chi è quel tale che oggi bofonchia su ALITALIA, sulla felicità degli italiani, sulla svolta, e su altre amenità, invito a collegarsi al sito :
http://www.youtube.com/watch?v=8a33Pw05ebs
corrado guzzanti in un filmato di 5 min e 42 sec. dipinge il mortadella per quello che è stato ed è, non dico sarà, fiducioso nella giustizia divina : ..un democristiano, uno che combatte tra la vita e la morte...
collegatevi e vedrete come è possibile sbelicarsi dalle risate, di fronte ad una tragedia nazionale, come Phrodi.
Cordialità
A.Trunfio

Antonino Trunfio 30.12.06 11:06| 
 |
Rispondi al commento

Questa storia Alitalia proprio non mi fa dormire di notte. E' un furto collettivo, è un furto più grande di tutte le finanziarie mai fatte. E' un furto illegale e nessuno dice niente confronto a quello che si dovrebbe dire sia a destra che a sinistra. Un governo è un buon padre di famiglia, anzi dovrebbe esserlo, e invece va a donnacce in periferia (a sforacchiare i più deboli e gli emarginati) e poi in centro va tutto imbellettato ai cocaparty. Quando il governo si è insediato (il governo prode intendo), Fausto voleva statalizzare la Fiat e Emma dichiarare fallita l'Alitalia. Due pensieri che non fanno una grinza in una famiglia normale. Acquisisco e mungo un'azienda che va bene e mi disfo di un debito. Si ma chi pascia gli agnelli e chi sfama di pani e pesci i 20mila gabbiani dell'Alitalia (a parte i piccoli azionisti)? Allora gli economisti pensano "Vendere Alitalia alla fine del 2001 (quotava 5,6 Euro) non la comprerebbe nessuno. Meglio andar a vanti a perderci per cinque anni che essere impopolari e venderla di colpo a metà prezzo, diciamo un 2,5 Euro (vanno difesi i piccoli azionisti). Allora il lavoro sporco facciamolo fare al mercato (che i preservativi se li comperino loro, loro piccoli azionisti). (neanche dovrei parlare perchè con Alitalia in borsa, tutto sommato, ci ho solo guadagnato). Quindi si vende praticamente a prezzo zero. Ora vorrei capire chi di voi comprerebbe il 7 Gennaio, un biglietto non estratto della lotteria di capodanno? Alitalia è quello, si tratta di comprare un debito con obbligo di smaltire la carta pagando la tassa sui rifiuti (mantenere i dipendenti e investire). Qui si cerca di far fare ad un privato quello che lo stato era disposto a fare con l'IRI. Il mondo gira tutto alla rovescia. Oggi lo stato vuole acquisire/requisire aziende sane e dare ai privati quelle morte (nemca il caballero antenneto era arrivato a tanto). E adesso cominciano le manovre Coop su Esselunga. Si perchè Esselunga che va bene è nelle menti del governo.

Aldo Buzzi 30.12.06 09:53| 
 |
Rispondi al commento

vorrei innanzitutto dirti che sei uno che ha le palle,di persone come te cè ne sono poche, credo che tu abbia capito che se le cose continuano ad andare in questo senso ci saranno sempre più ingiustizie,fino a quando sarà troppo tardi per tutti. mi sono reso conto che quello che si dice o che si legge, sia tutto filtrato o quasi ,il sistema è quasi tutto corrotto.mi chiedo:ci sono persone che non riescono ad arrivare a fine mese ,e altre che al contrario non sanno come spernderli. mi auguro che squotendo le coscenze di chi ha le responsabilità ,non continuino nelle solite strade ,perchè se non cambiano ,pagheranno le conseguenze non solo loro ma sopratutto i loro figli. concludo dicendoti, continua così,che tu non immagini neanche, quante persone come me ci siano ad appogiarti.

paride convento 30.12.06 01:42| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

"Grillo" mi sono chiesto "possibile non abbia scritto nulla di Alitalia", non frecciatine intendo, parlo di lancieri del Bengala. Dove l'avrà ficcata? Muro del pianto? Perchè qui c'è da piangere di dolori artrosici per umidità, anzi far acqua da tutti i buchi fisiologicamente possibili e dalle ossa? No qui no. Vediamo nei trasporti, perchè Alitalia di dipendenti ne ha, ed è un bel trasporto, se non altro di dolore e raccomandazioni. Alitalia è il pozzo di san Patrizio delle assunzioni (altro che "Adecco ti trovo un posto per tre ore a progetto"), sedie e sedie all'infinito. Appena uno si sedeva appariva un'altra sedia libera, come negli spettacoli del mago Silvan. Se un politico doveva accontentare qualcuno, e alle ferrovie tutte le traversine erano occupate, alle poste tutti i timbri erano accaparrati (alle poste i dipendenti, da sempre si rubano i timbri, quello con la scritta "raccomandata" è sempre l'ultimo "quello con "ricevuta di ritorno" va a ruba), un'ala che ti proteggeva in Alitalia c'era sempre. Si vabbè ma adesso il problema è Alitalia. Qui si riuniscono di nuovo gli stessi compagni di merenghe (quelli che non ballano mai da soli). Il prode governante, (che governa perchè ha quel palo di frassino alto e lungo che lo tiene puntellato) e il suo di sempre accoppiato ingegnere benedetto. Siamo tornati ai tempi della SME. Vorrei tanto capire perchè nessuno parla di turbativa di mercato (borsa valori). Un giorno esce un politico e dice che Alitalia sarà chiusa, il giorno dopo che la società è ben posizionata e forte, subito dopo che verrà venduta, poi potrebbe essere liquidata, fatta fallire. Ben venduta sopra 1 Euro per azione (ne valeva 9 tempo fa se non ricordo male). Si è trovato l'acquirente. Benedetto se ne esce che a queste condizioni non si può. Mi sa che oltre a perderci, parlo dei piccoli azionisti che il prode governante vuole tutelare (ma che gran faccia di mortadella) ci sarà tanto da pagare. L'ingegnere benedetto mica compra senza essere pagato.

Aldo Buzzi 29.12.06 11:18| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Mi riferisco alla notizia di oggi, 29 dicembre 2006, e cioè della pubblicazione del bando per l'acquisto della nostra compagnia di bandiera.
Ma perchè non la compriamo NOI ITALIANI TUTTI???
Il posto di Amministratore Delegato è l'unico sicuro (Beppe SEI il nostro Amministratore Delegato)!

Mauro Miccoli 29.12.06 09:20| 
 |
Rispondi al commento

Il mio rapporto con Alitalia e' avvenuto nel lontano 1989,quando malauguratamente,non sospettando con quale putrefatta rappresentazione della realta' italiana stavo per avere a che fare, decisi di candidarmi come assistente di volo.Inizialmente tutte rose e fiori, superai i primi "tremendi" 3 giorni di selezione, dove non facevano altro che ripeterci che chi fosse entrato faceva meglio a non illudersi di andare avanti per raccomandazione, solo chi si sarebbe guadagnato onestamente il posto di lavoro l'avrebbe avuto. MENZOGNE !!! Nonostante l'impegno, la serieta' dimostrati e la dedizione (2 mesi di corso),molti di noi non vennero mai chiamati; personalmente superai il corso,venni richiamato per un "refresh" ovvero un un corso di ripasso dopo i 2 mesi,mi venne ritirato il passaporto per vistarlo (USA E URRS), venni invitato dall'ufficio del personale ALITALIA a licenziarmi (nonostante avessi un altro lavoro a tempo indeterminato) perche' nesessitavano del mio tesserino rosa (quello dell'iscrizione al collocamento) per assumermi... Morale?Mai contattato da Alitalia dopo cio', nonostante avessi fatto decine di telefonate e mi fossi recato innumerevoli volte presso la sede di Fiumicino, nessuna lettera, spiegazione o altro, si sono trattenuti il mio passaporto per oltre un anno e quando me lo hanno restituito c'erano i visti USA e URRS cancellati dalle Ambasciate, successivamente venni a conoscenza del fatto che gente che aveva fatto il corso con me ed avrebbe dovuto non essere ammessa "per incanto" era stata prontamente assunta...Motivo ?Sto parlando della figlia di un comandante Alitalia, della nipote di un istruttore piloti e gente affina.
Permattemi di dire che quando una compagnia assume solo ed unicamente gente incapace(vi garantisco in tutti i settori)puo' vivere solo succhiando il sangue dello Stato; finito il sovvenzionamento statale, grazie ad una riforma della comunita' europea SI PUO' ESSERE SOLO DESTINATI A FALLIRE, questo infatti e' il destino di ALITALIA

sergio s. Commentatore certificato 23.12.06 19:06| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe, volevo segnalarti ciò che mi è accaduto questa estate e che ha a che fare con Alitalia. Dopo un'invernata tribolata, culminata con un'operazione chirurgica subita da mia moglie per recidere un'ernia discale completamente espulsa che l'aveva costretta a letto per moltissimo tempo (circa 2 anni, tra alti e bassi), finalmente era arrivata, insieme all'estate, un pò di serenità. Decidemmo di andare a fare una crociera che per un semplice impiegato come me rappresenta, ancora oggi,un sogno. La sfortuna ha voluto che il porto di imbarco più vicino al mio paese che è Otranto (LE), causa indisponibilità di posti, sia stato la tua bellissima Genova. Perciò, al fine di evitare un viaggio scomodo nonchè pericoloso per mia moglie (circa 1100 Km in auto) decidemmo di fare un altro PICCOLO sforzo finanziario e cioè altri 600€ per viaggiare in aereo da Brindisi a Genova con Alitalia(prezzo totale di 3 persone andata/ritorno). Questi Euro si andavano a sommare agli altri 3800€ già spesi per la crociera. Per farla breve, al mio arrivo all'aeroporto di Genova, dopo aver scalato a Fiumicino,i miei bagagli erano scomparsi, smarrito tutto, non ci restava nulla ad eccezione di quello che avevamo addosso. I miei bagagli hanno viaggiato per giorni e giorni tra Brindisi, Genova, Napoli e Palermo. Arrivavano da una parte e li mandavano in un'altra: io ero a Napoli e 2 dei miei 4 bagagli andavano da Roma a Genova; io ero a Palermo e i bagagli a Napoli, via Roma, per poi tornare a Genova che gli ha rimandati a Roma e poi a Brindisi e poi ancora a Genova mentre io e la mia famiglia eravamo all'estero. Insomma, a Napoli e Palermo, mentre gli altri si godevano la meritata vacanza, io mi dibattevo tra negozi per acquistare il necessario e l'aeroporto di turno in attesa dei miei bagagli. 5 ore di attesa a Capodichino e 3 ore a Palermo. Nulla. Ho speso 850,00€ e fatto richiesta di rimborso ad Alitalia. Risposta: nessuna. Ora mi sono rivolto ad un legale. Chissà cosa succederà! Spero bene

Pezzulla Pasquale 18.12.06 19:54| 
 |
Rispondi al commento

In un paese dove agli statali, ministeriali e altre categorie simili è garantito sempre e comunque lo stipendio (e che stipendi!)e previlegi vari, anche se non lavorano, e sono dei lavativi, che differenza può fare due miliardi di euro in più o in meno, l'importante che paghi solo e soltanto "pantalone" mentre i furbi (quelli che si definiscono progressisti di sinistra) applicando la formula del "centralismo democratico" leggi comunisti, post comunisti, ecoterroristi, cattocomunisti, giustizialisti e altri furbetti della politica, conoscendo l'innato senso del "coglionismo" degli italiani continuano ad imperversare indisturbati. Tornando al caso Alitalia, un paese civile e pragmatico come la Confederazione svizzera, a suo tempo con Swiss Air non ci pensò due volte, mise in liquidazione la società e la fece risorgere ovviamente lasciando fuori i parassiti.

Luciano

Luciano Vignati 16.12.06 17:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sig. Russo, prima di tutto non si permetta di offendermi. In secondo luogo intendo ritornare sul fatto delle tre file di sedili occupate dagli equipaggi Alitalia. Lei dice che questi posti sono posti liberi. Ma le spiego quanto mi è accaduto già due volte. Sul volo Roma-Milano ho acquistato un biglietto con Altalia con la relativa conferma del posto. Al momento del check-in mi sento dire che sono in lista d'attesa a causa di overbooking cosa fatta da tante compagnie eaeree. Peccato che si trovino nella stessa mia situazione non 2 o 3 persone ma ben 22 passeggeri!. Il personale di terra ci fa quindi aspettare fino qausi alla partenza del volo e dopo ci fa salire. Quando saliamo sull'aereo ci troviamo di fronte ad una bella sopresina: sull'aereo troviamo tutti gli equipaggi Alitalia già tutti belli, seduti e riposati. Tutto questo è uno scandalo. Con le altre compagnie di linea straniere tutto ciò non accade. Altalia ha vecchi MD80, che consumano più degli Airbus o Boeing di nuova generazione, sono meno capienti degli altri ed in più poichè non riesce a far trasferire da Roma a Milano il suo personale deve dedicare loro una parte dei posti sugli aerei. Tutto questo sulla tratta Roma-Milano che è molto ma molto redditizia.

Enrico Zerboni 16.12.06 13:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non capisco perchè tutte le volte che si parla di Alitalia salta fuori un dipendente incaz....mo che inveisce contro tutto e contro tutti.Sarebbe meglio che Russo invece di dar del ladro agli altri si guardasse per bene intorno e magari scoprirebbe un sacco di cose che non vanno proprio in casa sua.Ma si rende conto che Zerboni e Trotta hanno contribuito in tutti questi anni a pagargli lo stipendio? 21.000 dipendenti,stipendi che in media sono superiori alla media europea,amministratori incapaci ed ingordi che hanno la sola abilità di riempire i loro c/c. Volete un consiglio da chi vive 8 ore nel privato dove dove il lavoro ha un sapore diverso e magari un pochino salato?
Datevi una mossa,riunitevi,ritornate a pensare con la testa e non averla sempre fra le nuvole,cercate di capire cosa non va e incominciate a prendere decisioni altrimenti....10.000 di voi andranno a spalare del granoturco!

lorenzo gar 15.12.06 23:23| 
 |
Rispondi al commento

TREVISO-- UNA BUONA NOTIZIA . CONDANNATI I VERTICI DI banca 121 ( MONTEPASCHI SIENA) . PRODOTTI TRUFFALDINI . DOPO LE SANZIONI PENALI ,ORA ANCHE LE CONDANNE . QUALCOSA SI MUOVE . grazie a un po' di giustizia vera . intanto 170 000 persone truffati dai 4 YOU ecc. tirano un sospiro di solievo .notizia ADUC.IT. AVANTI CLASS ACTION http://www.aduc.it/dyn/classaction.html GRAZIE AI 5500 CONTATTI DI www.controletruffe.com GRAZIE GRILLO .

andrea cogo 15.12.06 18:51| 
 |
Rispondi al commento

Enrico Zerboni,ti dispiacerebbe evitare di dire sciocchezze su cose che non conosci???la stragrande maggioranza della gente che vedi in divisa sui voli si sposta con un tipo di biglietto che non ha alcuna priorità sui passeggeri,e quindi sale sull'aereo esclusivamente se ci sono posti LIBERI,quindi non toglie il posto a nessuno...Se in questo paese schifoso,in cui tu chissà quanto rubi facendo il tuo mestiere,ognuno iniziasse a guardare al proprio invece di stare a giudicare gli altrisu cose sulle quali non si ha una minima conoscenza,forse si camperebbe meglio.
Per quanto riguarda te,francesco Trotta,e la tua paura di cadere con un aereo alitalia,beh,vai pure a volare le altre affidabili compagnie...anche quelle che fanno traffico di pezzi di ricambio usati...

riccardo russo 15.12.06 10:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

VERGOGNOSO...... e come se non bastasse l'infame, camorristica Tirrenia si vede prorogata la possibilità di succhiare soldi allo stato, e poi ci chiedono sessanta euro per viaggiare come bestiame per 15 ore in un cesso galleggiante..........state attenti agli scafi!

Francesco Cabiddu 15.12.06 10:37| 
 |
Rispondi al commento

E' notizia di oggi che Padoa Schioppa, nostro ministro dell' economia, ha confermato Cimoli come ideale traghettatore verso la privatizzazione di Alitalia: ecco un ottimo motivo per giustificare la faraonica buonauscita con cui questo campione di managerialità verrà liquidato a cose fatte!
Personale azzerato dal futuro management straniero (se qualcuno sarà disposto ad accollarsi un rottame) e i residui cash a quella cima di Cimoli.Che affare!

E le voci di privatizzazione a cosa sono servite se non a far salire il valore delle azioni, fino al crollo definitivo odierno?Chi ci ha guadagnato?
Di certo non il cittadino italiano, che sicuramente è già volato altrove...

Vota Ryanair!

Riccardo Damilano Commentatore certificato 15.12.06 00:38| 
 |
Rispondi al commento

E' notizia di oggi che Padoa Schioppa, nostro ministro dell' economia, ha confermato Cimoli come ideale traghettatore verso la privatizzazione di Alitalia: ecco un ottimo motivo per giustificare la faraonica buonauscita con cui questo campione di managerialità verrà liquidato a cose fatte!
Personale azzerato dal futuro management straniero (se qualcuno sarà disposto ad accollarsi un rottame) e i residui cash a quella cima di Cimoli.Che affare!

E le voci di privatizzazione a cosa sono servite se non a far salire il valore delle azioni, fino al crollo definitivo odierno?Chi ci ha guadagnato?
Di certo non il cittadino italiano, che sicuramente è già volato altrove...

Vota Ryanair!

Riccardo Damilano Commentatore certificato 15.12.06 00:38| 
 |
Rispondi al commento

Non voglio accusare sempre i piloti e gli assistenti di volo. Ma avete mai preso un volo Roma Milano? Ebbene è uno scandalo, ci sono tre file di sedili occupate da equipaggi Alitalia. Questo fatto è una vera beffa. Questo indica che poichè il personale Alitalia non vuole spostarsi da Roma a Malpensa, Alitalia deve pagare la trasferta ai suoi dipendenti equesto oltre che essere un consto costituisce anche u mancato guadagno dato che quei posti occupati dai lavorati Aliatlia non possono essere destinati ai passeggeri. Peccato che la linea Roma-Milano sia fra le più redditizie linee italiane.

Enrico Zerboni 14.12.06 22:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ciao s'or Beppe .la fondazione umberto veronesi mi
ha da poco tempo spedito un giornaletto che tratta
l'uso dei cellulari e la loro neutralità sulla no-
stra salute ....c'ho capito solo che telefonare è
come esporsi ai raggi del sole ... Tu che hai ami-
ci esperti, vuoi dargli un'occhiata ? se mi mandi
l'indirizzo te lo mando per posta . ciao statte
bene e buon Natale a tutti ...perfino ai genovesi!

francesco attolico Commentatore in marcia al V2day 14.12.06 17:11| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe, qualche tempo fa hai inserito un tuo scritto su Autostrade Spa e gli aumenti ingiustificati dei pedaggi.
In quell'occasione, in maniera del tutto fortuita, fui il primo a inserire un commento che diceva, più o meno, "vuoi scommettere che al 1 gennaio del 2007 le tariffe autostradali aumenteranno come sempre senza se e senza ma?" Ho vinto la scommessa, come è stato annunciato oggi 14/12/2006!!!! Anche se non c'entra con questo argomento, mi aspetto un bravo. Saluti.

Antonio di donato 14.12.06 16:51| 
 |
Rispondi al commento

ciao Beppe,
e scusa se esisto...e se lavoro.

sonia mambelli 14.12.06 16:08| 
 |
Rispondi al commento

retribuzione lorda dopo 12 contratti a termine e 9 anni di servizio: 901 euro lordi (vengono escluse solo le maggiorazioni notturne).MA CHE CAVOLO CENTRANO I DIPENDENTIIII!!!.,a grillo ma che stai a di!!!!!

simone batocco 14.12.06 14:19| 
 |
Rispondi al commento

Perchè l'indignazione è soltanto una parola sul dizionario?
E' mai possibile che si possa solo essere spettatori dello stupro ai danni del nostro paese?
Sono schifato da tante scorrettezze.

Carlo Raule Commentatore in marcia al V2day 14.12.06 13:16| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Beppe,
ciò che proprio non capisco è quale siano i giustificativi che consentano di poter attribuire ad un dirigente uno stipendio di tale entità e di poterlo continuare a pagare nonostante non stia raggiungendo gli obiettivi di crescita previsti.
L'Alitalia è in perdita dalla nascita, utilizza aerei ormai veramente datati per i quali non basta neanche più una normale revisione. Ultimamente mi sto rifiutando di utilizzare Alitalia e non tanto perchè temo che possa esserci una soppressione del volo, ma perchè ho seriamente paura di un incidente poichè temo che i controlli non vengano effettuati a regola d'arte!!! E non sono l'unico a pensarla così, ve lo posso garantire!!! Ma allora mi chiedo, se abbiamo perso noi la fiducia nell'Alitalia, come può crederci il Mercato!!! E come si fanno poi a poter pagare tutti quegli stipendi? Ma Prodi ha mai pensato a come fronteggiare un dimezzamento del personale dell'Alitalia con conseguente aumento della disoccupazione di altre 11.000 unità almeno? Perchè dobbiamo sempre raggiungere il fondo per darci una mossa? E soprattutto perchè paghiamo milioni di euro qualcuno per affondare ulteriormente? Almeno ci fosse fornito come punchball così sfogheremmo le nostre frustrazione ed il nostro nervosismo e ne usciremmo più distesi e appagati perchè potremo pensare di aver speso bene i nostri soldi!!! Ma la cosa più tragica per me.....è che sto seriamente pensando di lasciare L'italia!!! Non ce la faccio più a lavorare per questa massa di ladri!! Sono stanco di lottare!!! E' triste...ma penso sarà necessario!!! Sono stanco di stressarmi per capire come far quadrare il bilancio familiare mentre potrei vivere più sereno e riuscire a realizzare qualcosa di più utile per la società senza lo stress da "debiti tributari". In ogni caso...in bocca al lupo all'Alitalia...tanto un modo per fregarci i soldi e risollevare la situazione lo trovano sempre...e noi li votiamo sempre!!! QUANT'E' ASSURDA LA BUONA ABITUDINARIETA' ALL'ITALIANA!!!!

Gianluca Trotta 14.12.06 11:29| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Mi chiedo: come è possibile che la mia ragazza, che abita a Civitavecchia debba spendere 220 euro di aereo, o in alternativa 202 per una cabina di "prima classe" su una tinozza della Tirrenia, che viaggia a 13 nodi e impiega 15 ORE per arrivare a Cagliari, quando potremmo andare da Alghero a barcellona e tornare spendendo 36 euro a testa? Qui c'è qualcosa che non va signori. Non pretendo di pagare 36 euro per andare e tornare a Fiumicino (faccio l'esempio più vicino) ma non avendo alternativa di automobile (e allora quello che spendo sono affari miei!) o il treno, vorrei pagarne non più di 80, 40 a tratta......questa sarebbe continuità territoriale.
mi auguro che l'oligopolio delle compagnie fintamente concorrenti venga spezzato...e chi non sa stare sul mercato se ne vada pure al diavolo, con i suoi aerei e le sue navi da terzo mondo.

Francesco Cabiddu 14.12.06 10:32| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro signor Grillo, sono un dipendente alitalia ed ho letto con piacere il suo articolo.Vorrei solo dirle che le perdite NON SONO i ns stipendi (hanno un peso % sui costi uguale se non inferiore alla media degli altri Vettori )ma una gestione 'allegra' che ha radici lontane.Questa Azienda è, per lo più, un serbatoio di raccomandati che, fintanto che faceva parte dell'IRI, non pesava mentre oggi, con le proprie gambe, non ce la fa più.Senza contare poi le miriadi di 'consulenze' che costano un occhio e non portano nessun beneficio se non a chi intasca i soldi..Alitalia si sta, come quasi tutta l'industria italiana,piegando a questa mitica globalizzazione per cui si vorrebbero pagare i lavoratori 10 Euro al mese come quelli cinesi mentre gli 'imprenditori' si arricchiscono lasciando le Aziende a pagarne i debiti.
cordialmente

mauro maramigi Commentatore in marcia al V2day 14.12.06 10:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione


****************************************************
*
*
*
*
*
*
*
*
*
*
*
*
*
*
*
*
*
*
*
*
*
*
*
*
*
*
*
*
*
*
*
*
*
*
*
*
*
*
*
*
*
*
*
*
*
*
*
*
*
*
*
*
*
*
*
*
*
*
*
*
*
*
*
*
*
*
*
*
*
*
*
*
*
*
*
*
*
*
*
*
*
*
*
*
*
*
*
*
*
CLICCA SUL MIO NOME E DIVERTITI!

Piano Forte 14.12.06 01:03| 
 |
Rispondi al commento

Leggete per favore quanto scrivo della giunta regionale della calabria gente senza vergogna plurinquisiti.Lasciate per favore vs.commenti.
www.mandiamoliacasa.blogspot.com.Grazie

guido marrella 13.12.06 23:03| 
 |
Rispondi al commento

poi non ditemi che sono ripetitivo....QUESTO è UN PAESE DI MERDA!!!!!buona serata.

gildo ricci 13.12.06 21:12| 
 |
Rispondi al commento

caro beppe,sono un assistente di volo stagionale alitalia e,permettimi,sono sinceramente deluso e anche disgustato per il qualunquismo provincialista con cui hai lanciato nello stagno un masso del genere.Sono più di 4 anni che vivo con contratti che vanno dai 4 ai 6 mesi,mi faccio tra le 85 e le 95 ore di volo(e sottolineo volo,perchè se contiamo quelle di servizio,cioè quelle che passo con la divisa addosso,sfondiamo tranquillamente quota 140),vivo in una condizione psicologica per cui ogni giorno potrebbe essere quello giusto per andare a gambe all'aria,ho dimenticato cosa sia il natale,capodanno,pasqua,ferragosto ecc...perchè porto la gente a farsi le vacanze,e mi sento dire da te che sarei un privilegiato???
Amo questo lavoro,altrimenti non lo farei,ma mi disgusta questo modo italiano per cui:"io lavoro e voi tutti non fate niente e rubate lo stipendio...".La tua facoltà di analisi è stata perlomeno superficiale,e ti è servita solo per farti dire bravo da qualcuno che si permette di dire che gli equipaggi stanno al bar a farsi offrire le consumazioni....forse sono le stesse persone che il biglietto non lo pagano,magari qualche portaborse di parlamentare.Sono felice di fare lungo raggio,solo perchè così non mi trovo a bordo passeggeri italiani,di gran lunga i peggiori del mondo.Andate a ingrassare le casse del signor franco pecci di blue panorama o del signor pulvirenti di windjet...o magari dei grossi managers di myair che prima hanno fatto fallire volare e poi tranquillamente hanno riaperto...parliamo di ryanair???compagnia inglese con domicilio fiscale in irlanda perchè paga quasi zero tasse???o magari parliamo dei nostri aeroporti dove l'alitalia è la mucca da mungere facendogli pagare diritti d'atterraggio tripli rispetto alle compagnie senza privilegi...
Vergogna.

riccardo r 13.12.06 20:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Si, CIMOLI L'EROE ITALIANO DA ESPORATRE ALL'ESTERO, MAGARI IN CINA. Sono daccordo. E' pagato tanto quanto la sua incapacita'. Ovviamente non si vergogna. Alla gogna!!! Non e' populismo. E' realismo!

Giuseppe Testa 13.12.06 20:07| 
 |
Rispondi al commento

TREVISO-- ORA BASTA . se Berlusconi aveva toccato il fondo , Prodi ora e' finito in cantina . INDULTO , TFR , ASSUNZIONE DI UNA MASSA DI STATALI al governo stanno andando fuori di testa . e io che come tanti altri dopo aver votato per anni destra ora gli avevo datto fiducia .. si stanno autodistruggendo da soli . peccato avevano una possibilita per rifarsi ,se la stanno mangiando tutta . sono tutti uguali e' vero . DOBBIAMO RINBOCARCI LE MANICHE . PER CHI NON HA ANCORA ADDERITO - CAUSE COLLETTIVE ora - come propone aduc http://www.aduc.it/dyn/classaction.html GRAZIE www.controletruffe.com

cogo andrea 13.12.06 18:37| 
 |
Rispondi al commento

Il problema ALITALIA, secondo un povero cittadino italiano, non risiede nei piloti che hanno base a Roma e prendono volo Alitalia, magari anche la trasferta, per operare fissi in qualche altro aeroporto in Italia e, se, per puro caso, c'è un ritardo del volo Roma-..., loro finiscono per andare fuori orario per il volo che devono pilotare, nonostante hanno viaggiato come passeggeri, magari con l'aiuto di qualche controllo in più sul loro aereo. Nei meccanici che magari sono 5 sotto un volo lasciando scoperto o ritardando, magari, un'altro aeromobile... Il problema di ALITALIA, forse, risiede in un consistente numero di persone che oparano a terra ma che, guarda caso, quando serve la loro presenza (passeggeri a terra, problemi con bagagli, assistenza generale) non si trovano... Prendono, per caso, il posto dei passeggeri e scappano a Roma?
Vorrei capire l'infinità di numeri telefonici e uffici (pagati da Alitalia, presumo) presenti nei vari aeroporti italiani che non servono in questi momenti critici... Di che cosa si occupano?

Quello che intendo dire è che non riesco a capire come una compagnia di BANDIERA, possa far pagare così alto il prezzo del biglietto ai cittadini italiani senza dare il giusto servizio che non è SOLO quello di portarmi, come un tassista, a destinazione! Come si possa decidere di aumentare ore di lavoro agli equipaggi senza considerare di diminuire, se non togliere, certi servizi che già non si vedono adesso?
Aumentiamo le ore di lavoro e riduciamo i salari alle persone più utili in caso di probblemi in volo... e magari aumentiamo lo stipendio di persone che non servono a nulla?
Da totale "Ignorante" posso dire che mi sembra una totale mancanza di serietà e di sicurezza verso il proprio CLIENTE?
Non bisogna mai dimenticare che il cliente paga un servizio... Altrimenti bisogna trasformare alitalia in una low-cost e cercare un'altra compagnia che possa rappresentare l'ITALIA!

Roby M 13.12.06 17:23| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro beppe
io come molti ex giovani italiani precari cococo/pro, come ben sai non stiamo tanto bene, bhe si un lavoro lo abbiamo e tutti i giorni lo difendiamo maa....
Sai io lavoro per un ente pubblico dal 1994, quando sono entrato ero giovane, capellone e soprattutto dalla chioma nera nera, come il sud terra dalla quale provengo - per approdare in Toscana, dove il potere rosso governa ed amministra. Vedi ho sopportato tante cose anche ingiuste, ma dalla mia avevo la giovinezza, una laurea e tantissimo entusiasmo. Ho iniziato quasi per caso tre mesi. sei mesi. 2 anni. ora ho maturato quasi 13 anni di anzianità anagrafica, ma non pensionistica e sono meno entusiasta e felice di allora. Convivo con una donna in regime di PAX (de cheee???), e aspettiamo una bimba (che faa le bizze), con una gravidanza a rischio, infatti i miei amori sono ricoverati in H.
Vado al sodo che tanto se volevo farti sorridere non ci sono riuscito.
Dicevo che in questi anni l'importante era lavorare, e solo ora mi accorgo del tempo passato e della necessità e desiderio di considerare il mio lavoro come un dato di fatto, diciamo acquisito. E invece?
Ieri sera sentendo Diliberto in TV mi è venuta una rabbia e un'incazzatura da bestia. Senti io ho votato Rifondazione e sono anche Consigliere in un piccolo Comune per lo stesso partito, ma per il culo non mi faccio prendere da nessuno. Tanto meno dai bravi predicatori ma cattivi razzolatori. Tanto meno da proclami populisti e destabilizzatori nonchè falsi di chi e chessia, compreso diliberto. Come si permette quel presbite bolscevico di dire:" a natale tutti i precari della PA. potranno festeggiare" come si permette di annunciare provvedimenti (vi invito a verificare art 123 bis e ter) che non rispondono al messaggio falso e di propaganda fatto in televisione. Come si permette di annunciare stabilizzazioni quando non sono chiare le modalità le procedure le regole per procedere alle assunzioni a tempo indetreminato?????
Ciao e scusa

pier angelo bonazzoli 13.12.06 16:16| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro beppe
io come molti ex giovani italiani precari cococo/pro, come ben sai non stiamo tanto bene, bhe si un lavoro lo abbiamo e tutti i giorni lo difendiamo maa....
Sai io lavoro per un ente pubblico dal 1994, quando sono entrato ero giovane, capellone e soprattutto dalla chioma nera nera, come il sud terra dalla quale provengo - per approdare in Toscana, dove il potere rosso governa ed amministra. Vedi ho sopportato tante cose anche ingiuste, ma dalla mia avevo la giovinezza, una laurea e tantissimo entusiasmo. Ho iniziato quasi per caso tre mesi. sei mesi. 2 anni. ora ho maturato quasi 13 anni di anzianità anagrafica, ma non pensionistica e sono meno entusiasta e felice di allora. Convivo con una donna in regime di PAX (de cheee???), e aspettiamo una bimba (che faa le bizze), con una gravidanza a rischio, infatti i miei amori sono ricoverati in H.
Vado al sodo che tanto se volevo farti sorridere non ci sono riuscito.
Dicevo che in questi anni l'importante era lavorare, e solo ora mi accorgo del tempo passato e della necessità e desiderio di considerare il mio lavoro come un dato di fatto, diciamo acquisito. E invece?
Ieri sera sentendo Diliberto in TV mi è venuta una rabbia e un'incazzatura da bestia. Senti io ho votato Rifondazione e sono anche Consigliere in un piccolo Comune per lo stesso partito, ma per il culo non mi faccio prendere da nessuno. Tanto meno dai bravi predicatori ma cattivi razzolatori. Tanto meno da proclami populisti e destabilizzatori nonchè falsi di chi e chessia, compreso diliberto. Come si permette quel presbite bolscevico di dire:" a natale tutti i precari della PA. potranno festeggiare" come si permette di annunciare provvedimenti (vi invito a verificare art 123 bis e ter) che non rispondono al messaggio falso e di propaganda fatto in televisione. Come si permette di annunciare stabilizzazioni quando non sono chiare le modalità le procedure le regole per procedere alle assunzioni a tempo indetreminato?????
Ciao e scusa

pier angelo bonazzoli 13.12.06 16:12| 
 |
Rispondi al commento

A proposito del super manager Cimoli (Alitalia), avrei una proposta da fare: prendo il suo posto dal 1/1/2007 per un anno, con metà del suo stipendio (quindi € 1.350.000,00), e mi impegno solennemente a ridurre del 50% le perdite giornaliere della compagnia (quindi € 26.500 al giorno), entro il 31/12/07.
Se non riesco nel compito mi impegno solennemente a dare le mie formali dimissioni entro il 10/1/2008.
Dove devo firmare?

Maurizio Paci 13.12.06 15:54| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

P.S. scusate per gli errori di ortografia ma ho sempre poco tempo per scrivere e qualche tasto può scappare.
saluti

Francesco Torelli Commentatore in marcia al V2day 13.12.06 15:09| 
 |
Rispondi al commento

Belin ragazzi cosa volete che sia, è una cosa normalissima, non fosse li Cimoli come farebbero a guadagnare i politici?A parlare di queste cose chiaramente si rischia di esser denunciati ma facciamo un piccolo esempio :
diciamo che abbiamo un negozio che va molto male...per risolleverlo chiamiamo il peggior venditore al mondo...c'è qualcosa che stona perchè ho il proprietario è pazzo opppure ha tutto l'interesse a chiamare il peggiore...ognuno tiri le sue conclusioni...
Per quanto riguarda il salvatore di alitalia e ferrovie dello stato beh che dire ... ha come sponsor i due ex e attuale presidente del consiglio...o è un prestigiatore oppure le magie le fa nel retrobbottega.
Saluti da un cittadinno assicuratorsdegnato

Francesco Torelli Commentatore in marcia al V2day 13.12.06 15:06| 
 |
Rispondi al commento

Non ho parole, ma d'altronde in un paese come il nostro non ci si stupisce + di nulla.

Vogliamo parlare di Catania e di Trenitalia?

Mattia Baccini 13.12.06 10:26| 
 |
Rispondi al commento

Non ho parole, ma d'altronde in un paese come il nostro non ci si stupisce + di nulla.

Vogliamo parlare di Catania e di Trenitalia?

Mattia Baccini 13.12.06 10:23| 
 |
Rispondi al commento

ma...tunisi é in tunisia cosa c´entra Gheddafi con la Tuinisia? Magari Tripoli...

Giovanni Fattori 13.12.06 09:22| 
 |
Rispondi al commento

Desidererei che tra una lettura e l'altra abbiate la cortesia di visitare il mio sito web che si può trovare cliccando sul mio nome. Nel sito provo con documenti in che modo viene torturata una donna in silenzio e di nascosto in Italia. Per ogni persona in più che ne viene a conoscenza ci sarà una possibilità in meno di torture future su altre donne. Grazie a tutti e buona serata.

Giov.Ni gris 13.12.06 09:14| 
 |
Rispondi al commento

Desidererei che tra una lettura e l'altra abbiate la cortesia di visitare il mio sito web che si può trovare cliccando sul mio nome. Nel sito provo con documenti in che modo viene torturata una donna in silenzio e di nascosto in Italia. Per ogni persona in più che ne viene a conoscenza ci sarà una possibilità in meno di torture future su altre donne. Grazie a tutti e buona serata.

Giov.Ni gris 13.12.06 09:13| 
 |
Rispondi al commento

Alitalia vista da dentro e...dal basso?
Ecco i privilegi degli operai del gruppo Alitalia:
http://blog.libero.it/LaStiva/view.php?reset=1

Emanuele Mazzaglia 13.12.06 01:35| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Cimoli è stato alle Ferrovie(Unico gestore ferroviario d'Italia)...
Le ha fatte quasi Fallire...
Ora è passato all' Alitalia...
Sta fallendo l' Alitalia...
Perchè è ancora lì?
non esistono delle pene amministrative tipo "radiazione dall' albo" oppure "interdizione dai pubblici uffici" per personaggi di questo tipo?
Personaggi come questo sono nocivi per il paese.lo intossicano e lo parassitizzano.


Tesori sirio 13.12.06 01:04| 
 |
Rispondi al commento

TRANQUILLI!!
SI RIFANNO CON I SOLDI NOSTRI!!
Vi racconto cosa mi è successo oggi.
Avevo prenotato un biglietto andata/ritorno roma torino: costo in promozione 189 euro.
Sono stato costretto ad anticipare il rientro di un giorno. Ho chiamato ALITALIA per chiedere se era possibile anticipare e mi hanno risposto che UN VIAGGIO SOLA ANDATA DA TORINO A ROMA MI SAREBBE COSTATO QUALCOSA COME 250 EURO!!
ma vi rendete conto? in compenso avrei recuperato il costo delle tasse (circa 60 EURO)...
così non solo non ho viaggiato al ritorno, non solo non ho potuto (voluto!) buttare 200 euro, ma in compenso ne ho spesi 60 circa per tornare in 6 ore in treno!!
siamo un paese di uomini di merda!
inoltre spero veramente che ALITALIA E TRENITALIA chiudano e in fretta.
BASTA CON QUESTO FURTO DELIBERATOOOOO!!!!!

Antonio De Curtis 12.12.06 23:05| 
 |
Rispondi al commento

non capisco il motivo di tanto risentimento...,forse i nostri aerei saranno anche buoni e affidabili ma per tutto il resto non mi sembra che ci sia del falso(purtroppo) in quello che il buon Beppe dice...

umberto benzi 12.12.06 17:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

non capisco il motivo di tanto risentimento...,forse i nostri aerei saranno anche buoni e affidabili ma per tutto il resto non mi sembra che ci sia del falso(purtroppo) in quello che il buon Beppe dice...

umberto benzi 12.12.06 17:36| 
 |
Rispondi al commento

Ecco quei "lavativi" degli operai del Gruppo Alitalia:
http://blog.libero.it/LaStiva/view.php?id=LaStiva&pag=1&gg=0&mm=0

Tony Larampa 12.12.06 16:58| 
 |
Rispondi al commento

Cimoli rimane sempre un bravissimo manager,viene pagato quanto vale. Purtroppo i piani che sono stati presentati per Alitalia sono stati sistematicamente boicottati dai sindacati e/o da forze politiche (ricordate la levata di scudi dei sindaci sull'hub unico?). Ora che è al tracollo ci si accorge dell'esubero di personale, i piani di cimoli&co. li prevedevano da sempre,ma non si è mai riusciti a fare nulla, anche adesso pare si voglia inserire una clausola che preveda il mantenimento dell'occupazione da parte del compratore,andiamo bene...

giulio demaria 12.12.06 15:39| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

qui dentro l'unica cosa sensata e veramente anticonformista l'ha scritta CANUTI: BRAVO CANUTI!

ALLA FACCIA DI QUEI PIRLA CHE GODONO NELL'AVEER UN BIGLIETTO AEREO A 1 EURO E POI, COGLIONI!, NON SI CHIEDONO COME CIO' SIA POSSIBILE.

gLI ITALIANI HANNO UN VIZIO: QUANDO VANNO ALLO SPORTELLO PUBBLICO SI SENTONO IN DOVERE DI ASSALIRE L'IMPIEGATO CHE STA LORO DAVANTI, QUANDO VANNO IN BANCA, AL NEGOZIO, ALLA FINANZIARIA, DAL PROFESSIONISTA, METTONO LA CODA FRA LE GAMBE: VIGLIACCHI!

SIAMO PROPRIO UN POPOLO DI M. ANCHE PER COLPA DI QUEGLI SMIDOLLATI DI PENNIVENDOLI CHE LAVORANO IN TELEVISIONE E DI QUEL DEMAGOGO PRESSAPOCHISTA DI RICCI E DI STRISCIA LA NOTIZIA!


x Gar
Ho letto tutti i commenti. Di idiozie ne ho lette parecchie ma le tue - e solo le tue - sono veramente da medaglia d'oro. E' consolante. Pensavo che gli sciocchi fossero molti di piu'.

Un saluto Fabio F
P.S.: A proposito di cognomi !!!! Chissa' perche' il cognome Gar su www.paginebianche.it non c'e' ?? Ma guarda un po' !!! Riservato, vero ???

Fabio F 12.12.06 12:47| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Su questo blog ci sono delle facce toste che continuano a negare l'evidenza e a prenderci per il sedere.
Spero proprio,anche se non era mia intenzione,che questi dipendenti privilegiati Alitalia siano presto ridimensionati e ricondotti alla ragione magari da una compagnia del terzo mondo.
Ma dove era il "generale"... ma... o come diavolo si chiama, quando la sua società perdeva miliardi prima.... e milioni dopo all'anno?
Faceva forse sciopero per un aumento di stipendio o chiudeva entrambi gli occhi facendo i gesti delle scimmiette?

lorenzo gar 12.12.06 10:26| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

x marucci e per quel signore che non ha neanche il coraggio di indicare il suo cognome.
Ma voi i giornali li leggete o siete impegnati a contare i soldi che vi danno?

lorenzo gar 12.12.06 09:06| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sottile difesa dei privilegi ?? Ma dove ??
Cittadini che conoscono alla perfezione ??? Oltre che cretino anche presuntuoso ( seppur in buona compagnia )
Caro Beppe, ti seguo da anni ma - purtroppo - mi sorge il dubbio che la approssimazione e la malafede che hai " insinuato " in questo post tu sia solito usarli anche negli altri argomenti trattati. Dispiace veramente. Forse sei un altro che prima o poi vorra' candidarsi per qualche carica elettiva !! Un altro " mito " che se ne va !!!! Dispiace davvero ( lo ripeto perche' ..... e' proprio vero ).
Condivido appieno aquanto scritto dal collega Giulio Marrucci sottoscrivendo anche l'invito ad inviare a Tripoli in Libia ( scarso in geografia ??? O qualche collega per sbaglio ti ha portato a Tunisi invece che a Tripoli ?? ) i tuoi informatori o ... forse forse ... andarci tu stesso.
Con moltissima meno stima Fabio F

Fabio F 11.12.06 21:50| 
 |
Rispondi al commento


ma ci vuole il coraggio del pilota marruci che come tanti in Italia tenta una sottile difesa dei suoi privilegi. Dovrebbe almeno avere il buon gusto di non offendere l'intelligenza dei cittadini che conoscono alla perfezione la situazione Alitalia anche se non vi hanno mai lavorato.All'abbeveratoio si è messo pure lui con tutti i suoi colleghi . Tralascio le mie impressioni sul management. Vergogna!

lorenzo gar 11.12.06 21:04| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Beppe,
ti seguo da sempre e sono (ho dovrei dire sono stato) un tuo strenuo sostenitore, però la tua posizione, il tuo giudizio sulla situazione Alitalia mi ha convinto che le tue fonti siano fallaci o quantomeno di parte. Sorge spontanea la domanda: tanta superficialità vale anche per tutti gli altri argomenti da te trattati? Sarebbe una grossa delusione.
Sono un pilota impiegato in questa disgraziata compagnia da 26 anni e alcune realtà le conosco bene.
La flotta: dici essere seconda solo ai Tupolev.
Bugia. 767,777, MD11 A320,A321,A319 ed MD80 sono aerei impiegati da tutte le più grandi e migliori compagnie del mondo e la nostra manutenzione non è seconda a nessuno. Dovresti inoltre sapere che un aereoplano può essere ridotto una carretta con solo un anno di vita o essere perfetto dopo ventanni. Informatevi sulle flotte degli "altri", provare per credere.
I nostri "privilegi". Visto che sono stato medianicamente crocifisso vorrei conoscerne qualcuno. Il mio contratto consente di farmi volare 900 ore l'anno, all'atto pratico ben più di quanto non volino i bravi delle altre compagnie. La mia retribuzione si avvicina molto a quella delle low cost ed è inferiore di un buon 40% a quella delle compagnie maggiori.Perfettamente d'accordo sul giudizio catastrofico di un management responsabile di questa debacle. I sindacati avranno sicuramente dei torti però mi sembra che al momento di dover strigere la cinghia nessuno si sia tirato indietro.
Che l'Alitalia sia un carrozzone statale lo sappiamo tutti, quello che non sappiamo, o facciamo finta di non sapere, è che questo fiume di denaro perso dalla compagnia va ad "riempire"gli abbeveratoi di tante realtà italiane che altrimenti si prosciugherebbero (vedi aeroporti, società di Handling ecc) a cui, sono sicuro, si abbeverano tanti tromboni moralisti che fanno sentire la loro voce anche quì sul tuo blog.
A Tunisi vedrei bene i tuoi informatori.Le veline di regime sono apprezzate da Gheddafi.
Giulio Marrucci

Giulio Marrucci 11.12.06 17:52| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Oggi alla TV anno detto che una maga di non so dove nel ipnotizzare le persone ha accumulato una cifra come un milione di €, e l'hanno arrestata, per truffa. Bene complimenti la giustizia funziona bene, Ma Volevo dire non la notizia della TV ma la notizia che io abito aQuartu,Sant.Elena (CA) la terza città della Sardegna, e la spettale I.P.E. società che gestisce la riscossione delle bollette AQCUA ogni anno ci mette nella bolletta NOLO CONTATORE € 8,37 Più IVA, alla mia domanda quando Voi avette messo il contatore, se il contatore l'ho comprato io, cioè è mio, perché devo pagare il nolo, e perché anche gli altri Quartesi proprietari del loro contatore devono pagare il nolo: MA ANCHE SENZA IL MAGO QUESTO NON E UN FURTO. Visto che la IPE non risponde c'è qualcuno che mi da una risposta, e un inc....a senza il profilattico o no.

Piero Perra 11.12.06 17:32| 
 |
Rispondi al commento

Quelli che vogliono morta l'Alitalia perchè "il carrozzone lo pagano loro",sono quelli che le tasse comunque tentano di evaderle. Sono gli stessi passeggeri che quando volano Alitalia si sentono in dovere di alzare la voce per qualsiasi disservizio ma quando volano con le compagnie straniere, stanno zitti qualunque sia la quantità dei calci in culo che gli danno.Non fanno una piega se devono farsi fottere 500 euro per comprare il vestitino griffato però vorrebbero andare a New york con quattro soldi, mangiare, bere e toccare il culo alle hostess! Sono quelli che vorrebbero mandare tutti a casa però se tocchi un loro diritto sul posto di lavoro strillano come aquile.Sono quelli che fanno i comunisti a chiacchiere e poi danno i soldi a O'Leary (il capo di Ryanair,signore del profitto a tutti i costi e del lavoro sottopagato) che i comunisti li vorrebbe tutti morti per principio.Sono quelli che non riflettono sul fatto che se una corsa in metropolitana costa 1 euro, ed un volo MilanoLondra costa ugualmente 1 euro,qualcuno sta facendo qualcosa di sporco (e duemila caratteri per dire cosa sono pochi!)Sono quelli che ce l'hanno con Roma o con Milano per principio e di Alitalia non gliene frega un cazzo:probabilmente o abitano a Roma o a Milano, e tanto basta affinchè Alitalia decolli dal loro orto.Sono quelli che hanno volato una volta sola nella vita e pensano di aver capito tutto sulle problematiche del trasporto aereo.Sono gli sfascisti del "tanto peggio tanto meglio".Dimostrano ignoranza assoluta ma comunque devono dire la loro. Riguardo a te, Beppe,ho sempre creduto che ciò che sostenevi fosse argomentato, in ogni occasione:dopo aver letto le cazzate che hai scritto (e istigato!) sull'Alitalia ,sono costretto a pensare che di cazzate ne hai sparate anche in altri casi:insomma, sei inattendibile .Mettere nello stesso calderone dirigenza e dipendenti è una porcata.Non uso il treno,ma pago i disservizi FS senza rompere il cazzo a nessuno:Si chiama senso civico.Amen

Alfredo Canuti 11.12.06 17:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Insomma signor Beppe,

Mi auguro che le è chiara la situaziene,

Il signor Romano Prodi ha fatto la finanziaria,

per le LOBBY di Potere Europee ha dato un pò a tutti.
Stà distruggendo la politica, lo stato, la magistratura ( anche se ancora nessuno se ne è accorto ), 1927 La grande crisi Mondiale lo stesso periodo, poi manderanno un'altro Dittatore, a finire l'opera.

Ci fà Scannare, ci fa odiare, ed insinua il dubbio, tutto tra poveri.

Nel caso in cui c'avesse dei dubbi, si ricordi cosa pensava di Internet 10 anni fa, e provi a farsi venire il dubbio, " FORSE A BASILEA 2 HANNO DECISO CHI DOVESSE FARE IL PRIMO MINISTRO ITALIANO. Provi a raggionare Sulle decime che dobbiamo pagare alle Banche, i prossimi anni.
Provi a pensare se l'Italia ha un piano energetico Nazionale.
Provi a pensare se è rimasta un che minimo di Indutria.
Tutto va nella direzione 1927

Fabrizio Melis

Io non ho paura

Fabrizio Melis 11.12.06 17:09| 
 |
Rispondi al commento

riguardo il fatto che siano aerei peggiori dei tupolev mi sembra strano poichè era considerata una delle compagnie piu' sicure al mondo. mettendola con la concorrenza sulle tariffe del mercato e non sulla qualità puo' omologarsi a normale compagnia aerea prendendone tutti i difetti. saluti

massimiliano bruschini 11.12.06 16:50| 
 |
Rispondi al commento

Che mandino in Siberia l'attuale management e il 20% del personale di terra (manutentori esclusi)!!
Che alcuni assistenti di volo imparino talvolta l'educazione!!
Che aprano rotte intercontinentali aventi potenzialmente un load factor alto!!
Che sostituiscano gli MD-80 con qualcosa di più nuovo!!
Che non facciano come Cimoli, che come i bambini dà la colpa alle low-cost!!
Che la compagnia risponda a logiche di mercato, e non a logiche politiche e clientelari!!
Che i sindacati la smettano di essere intoccabili!!

Chissà, forse in futuro mi metteranno in condizione di volare con Alitalia...

Davide Filippini 11.12.06 15:44| 
 |
Rispondi al commento

Continuo a ripeterlo.il Governo quanto prima deve approvare gli ammortizzatori sociali, che valgano per tutti.Non come la cassa integrazione
solo per le aziende grandi.E se vogliamo salvare questa Italia, mi dispace ma se ci sono tagli da fare sul personale di qualsiasi livello, lo si faccia,non possiamo buttare sempre soldi in una voragine senza fine,questo vale sia per L'Alitalia e per altri carrozzoni,che sono messi nella stessa situazione,anche nei ministeri.
Adesso il governo precedente ci ha lasciato
tutti i contratti da rinnovare,avendo la maggior parte i bilanci in passivo,non dico in attivo ma almeno in pareggio,e chi paga sempre il popolo,
è ora che le aziende pubbliche si risanino e producano utili sia come soldi, o come servizi,e produttività,il sindacato deve finirla, di proteggere aziende decotte.Gli ammortizzatori sociali vi sono gia da anni negli altri paesi europei,siamo o non siamo europei,o solo dove fa comodo alle banche e alle lobbi.
saluti
Paolo

Paolo.T Commentatore certificato 11.12.06 15:30| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe, stavolta non sono d'accordo con te. Il problema di Alitalia non è nei 20.000 dipendenti, ma nei vertici. Qualcuno ha citato il paragone con la Lufthansa, che ha in proporzione più del doppio dei dipendenti di Alitalia...
Troviamo piuttosto il modo di mandare a casa l'incompetente Cimoli!


nonostante le tantissime lettere di dipendenti che ti hanno molto benevolmente screditato dalle tue infami e false affermazioni su chi in Alitalia ci lavora , non ho ancora visto una parola di scusa per la colossale toppa che hai preso. A questo punto i casi sono due:o hai ragione tu e allora dacci i dati e le fonti che affermano e avvalorano le tue tesi oppure in fondo in fondo non sei tanto differente da chi ogni giorno combatti...magari come i nostri politici che quando pubblicamente toppano ,con tanto di registrazione,alla fine dicono di essere stati travisati e che volevano dire esattamente il contrario.Che schifo.....

gazzoli Guido 11.12.06 13:53| 
 |
Rispondi al commento

E Cimoli,nel frattempo cosa gli faranno fare i nostri dipendenti?

Michele Terrin 11.12.06 11:42| 
 |
Rispondi al commento

io penso che Cimoli certamente abbia le sue colpe, ma la crisi alitalia è frutto di un sistema che dal dopoguerra ad oggi ha visto le aziende pubbliche come serbatoio di voti, di sistemazioni clientelari, di buco nero mangiasoldi.....l'iri e tutti gli altri carrozzoni ne sono un esempio di cui sopportiamo ancora oggi costi e colpe....la prossima sarà FFSS...i problemi di alitatlia si conoscono da molto tempo.
- susplus di dipendenti
- decine di tipologie di aerei nella flotta (aggravio di costi di manutenzione e formazione)
- perdita di rotte strategiche
cimoli è sicuramente non sa fare il suo lavoro ma hanno la loro colpa anche i sindacati che non capiscono che i tagli sono necessari e si fossilizzano su posizioni protezionistiche miopi.
I governi hanno le loro colpe perchè non sono in grado di prendere decisioni....cercando di accontentare tutti si rovina il paese...

abbiamo bisogno di persone che sappiano DECIDERE..ma ho paura che dovremmo aspettare ancora molto

Niccolò Macchiavelli 11.12.06 11:00| 
 |
Rispondi al commento

CARO BEPPE
CARI AMICI del club di grillo
cari amici tutti,

E' MOLTO IMPORTANTE,CHE COMINCIAMO A FONDARE UN VERO MOVIMENTO.
PER LA GENTE CON LA GENTE.
NON POSSIAMO CONTINUARE SOLO A LAMENTARCI,
BISOGNA AGIRE.

TUTTE LE PERSONE DI BUONA VOLONTA', TROVIAMOCI A GENOVA IL .28.DICEMBRE,PER CREARE E FONDARE UN VERO E GRANDE COMITATO DI CITTADINI.
APERTO A TUTTI DONNE -UOMINI-GIOVANI-ANZIANI-

RIPETO E' IMPORTANTE E' APERTO ATUTTE LE PERSONE DI BUONA VOLONTA' SENZA SE E SENZA MA...

28.DICEMBRE GENOVA TROVIAMOCI A FONDARE IL COMITATO DI SALUTE PUBBLICA....CE LA FAREMMO E DIMOSTREREMMO DI SAPER BENE CAMMINARE CON LE NOSTRE GAMBE.....

DIFFONDETE LA NOTIZIA...IO CI SONO....

GAETANO FERRIERI 335 460249
ferrieri@federced.info


LA SITUAZIONE E' ALLARMANTE,BISOGNA INTERVENIRE PER SANARE,SE NON SONO CAPACI DI FAR PAGARE AI RESPONSABILI DEL FALLIMENTO (IL SISTEMA E LE LEGGI LO CONSENTONO),SE NE VADANO A CASA,E DIANO IN MANO A NOI CITTADINI IL SISTEMA.....
SAPREMMO CERTAMENTE MEGLIO DI LORO GESTIRE LA COSA PUBBLICA,COME BUONI PADRI DI FAMIGLIA.

E' ORA CHE CI ORGANIZZIAMO E FONDIAMO UN COMITATO DI SALUTE PUBBLICA,IO HO ESPERIENZA (PER 10 ANNI HO DENUNCIATO LE RUBERIE,FACENDO ATTIVARE INCHIESTE,MA A PAGARE CON L'ISOLAMENTO SONO STATO SOLO IO)E,PER NON TROVARMI SEMPRE DA SOLO CHIEDO A TUTTI I CITTADINI DI BUONA VOLONTA' DI FARSI AVANTI.
NON POSSIAMO CONTINUARE A ESSERE TRATTATI DA PAGATORI,DOBBIAMO COMINCIARE ANCHE A FAR PAGARE CHI HA CREATO QUESTE FALLE (CHI HA RUBATO).
COSTITUIAMO UN GRANDE COMITATO DI CITTADINI.

ATTENZIONE,BISOGNA COSTITUIRE UN COMITATO DI CITTADINI (SENZA VOGLIE RIVOLUZIONARIE VIOLENTE)MA,VENGA FATTA UN'ASSEMBLEA COSTITUENTE PER DARE AVVIO AD UNA CLASSE DIRIGENTE CHE RISTABILISCA ASSIEME AGLI ADERENTI LA VERA DEMOCRAZIA.
NECESSITA DI PERSONE CHE DIANO DISPONIBILITA' SENZA SE E SENZA MA.
FORZA!CONTIAMOCI!! IL 28 DICEMBRE A GENOVA
MANDATE ADESIONI.
TROVIAMOCI

GAETANO FERRIERI
ferrieri@federced.info

335 460249


Gaetano Ferrieri Commentatore certificato 11.12.06 09:12| 
 |
Rispondi al commento


CARO BEPPE,
CARI AMICI

PER IL NOSTRO FUTURO

1° ELIMINAZIONE DELLE PROVINCE,RISPARMIO 11 MILIARDI EURO
E 25.000 POLITICI IN MENO.

2°FINANZIARE CONSORZI FRA PICCOLI COMUNI FINO A 50.000
ABITANTI-MIGLIORI SERVIZI E RIDUZIONE DI ALMENO 90.000
AMMINISTRATORI .

3° NEI C.D.A. PUBBLICI RIDUZIONE A 5 AMMINISTRATORI CHE
SIANO DIPENDENTI PUBBLICI CAPACI L'AMMINISTRATORE DELEGATO
DA ASSUMERE TRAMITE CONCORSO ESTERNO PUBBLICO.IL COMPENSO
NON PUO' SUPERARE I 60.000 EURO ANNUI CON FIDEIUSSIONE PER
DANNI.l'AMMINISTRATORE NON PUO' RICOPRIRE PIU' DI UN
INCARICO .SI RISPARMIEREBBERO 10 MILIARDI DI EURO.

4° SCARICO SULLA DICHIARAZIONE REDDITI DELLE SPESE
STRAORDINARE SOSTENUTE,(EMERSIONE DEL NERO).

5°INVESTIMENTI E FORMAZIONE NELLA SCUOLA IN SINERGIA CON
LA FORZE PRODUTTIVE.
(NON E' VERO CHE LA CINA E I PAESI DELL'EST SONO
CONCORRENTI,BENSI' E' VERO CHE NEL MONDO C'E' RICHIESTA DI
PRODOTTO ITALIANO QUALITATIVO.
DARE INCENTIVI FISCALI AD AZIENDE CHE INVESTONO IN
RICERCA,FORMAZIONE,SVILUPPO,ENERGIA E AMBIENTE.

6°CONTROLLO TOTALE DI TUTTE LE SPONSORIZZAZIONI SPORTIVE E
NO PROFIT (NASCONDONO 37 MILIARDI DI EURO DI FALSA
FATTURAZIONE)

7° RIDUZIONE TOTALE DI AMMINISTRATORI NEI CONSIGLI
DI:QUARTIERE,COMUNALI,REGIONALI.LE INDENNITA' DEVONO ESSERE
CORRISPOSTE CON GETTONI DI PRESENZA COMPRESI
SINDACI,ASSESSORI E PRESIDENTI COMUNALI E REGIONALI
(CONSIGLIO E GIUNTA).

8)RIDUZIONE DEI PARLAMENTARI (NON PIU' DI DUE MANDATI) E
COSTITUZIONE DI UNA CAMERA LEGISLATIVA ( INDENNITA' 60.000
EURO ANNUI) E UNA CONSULTIVA COMPOSTA DA RAPPRESENTANTI ENTI
LOCALI E ASSOCIAZIONI PRODUTTIVE (250 SENZA INDENNITA' A
SOLO SPESE GIUSTIFICATE)

9° UN UFFICIO MINISTERIALE PER LE ISTANZE DEI CITTADINI.


QUESTO E' IL PROGETTO CHE DOVREMMO PORTARE AVANTI NEL
COSTITUENTE COMITATO DI SALUTE PUBBLICA.
CI TROVIAMO IL 28 DICEMBRE A GENOVA TUTTE LE PERSONE DI
BUONA VOLONTA.
PER IL NOSTRO FUTURO.

GAETANO FERRIERI
ferrieri@federced.info
335 460249

Gaetano Ferrieri Commentatore certificato 11.12.06 09:10| 
 |
Rispondi al commento

vi prego di non esagerare con i commenti
a parte la classe dirigenziale ke sarebbe da eliminare ci sono (ed io ne sono uno di loro) , tecnici professionisti con decine corsi ed esami alle spalle , sottopagati ke stanno a meta' fra l'azienda ke vuole chiudere e l'enac ke vigila su di loro ke sono _''unici responsabili''- dei loro lavori manutentivi''-.

marco bellagamba 10.12.06 23:05| 
 |
Rispondi al commento

Scusi signor Grillo, perchè ripete sempre che i politici al governo sono i nostri dipendenti?
Perchè ce li abbiamo mandati noi? Ma io li chiamerei in un altro modo; da quando i dipendenti di tutto il mondo e di tutte le galassie di ogni epoca guadagnano più dei loro datori di lavoro??? E guadagnano di più nell'ordine tra 100 e 1000 volte di più!!!
inoltre continuano a dissanguarci con le tasse e non tagliano mai gli sprechi. Non solo non sono i nostri dipendenti ma sono i nostri padroni e oppressori.
Saluti

lidia de vargas 10.12.06 21:18| 
 |
Rispondi al commento

LAVORI IN CORSO PER PROCEDERE ALLA DISDETTA DEL CANONE RAI ENTRO IL 31-12 E CESSARE IL PAGAMENTO DEL 2007.
Scusate per il disturbo: stiamo lavorando per voi al fine di rendere migliore l'Italia.
CODICE ROSSO - PRIORITA' ASSOLUTA - 31-12: DISDETTA DEL CANONE RAI.
SE CESSI CON NOI SMETTI IMMEDIATAMENTE DI PAGARE:::::::::::::::::::::::::::
31-12: DISDETTA DEL CANONE RAI. Qui per sapere come fare:
www.mabonline.org / canonerai . php
www.mabonline.org / canonerai . php
www.mabonline.org / canonerai . php
-
Fatti rispettare, alza la testa: disdetta il canone rai.
Dai dignità al Tuo ruolo di cittadino: disdetta il canone rai.
Ripristina lo stato di diritto: disdetta il canone rai.
Non finanziare i nostri affamatori: disdetta il canone rai.
Non dare soldi al sistema statal dirigista e corporativo ministerial sindacal parastatal imprenditoriale dei privilegiati: DISDETTA IL CANONE RAI. Qui per sapere come fare:
www.mabonline.org / canonerai . php
www.mabonline.org / canonerai . php
www.mabonline.org / canonerai . php
www.mabonline.org / canonerai . php
www.mabonline.org / canonerai . php
www.mabonline.org / canonerai . php
www.mabonline.org / canonerai . php
www.mabonline.org / canonerai . php
www.mabonline.org / canonerai . php
www.mabonline.org / canonerai . php
www.mabonline.org / canonerai . php
www.mabonline.org / canonerai . php
www.mabonline.org / canonerai . php
www.mabonline.org / canonerai . php
www.mabonline.org / canonerai . php
www.mabonline.org / canonerai . php

Antonio De Franco 10.12.06 19:35| 
 |
Rispondi al commento

BELLANDI (=STIRNER)

Sul fatto che le sue azioni non abbiano mai provocato morte io non sarei così certa se fossi in te...ma resto comunque della mia idea.

LA LEGGE DEVE ESSERE UGUALE PER TUTTI

manuela bellandi 10.12.06 19:09


Puoi specificare cosa vuoi dire con questa frase delirante? Chi ha ucciso PREVITI?

Quando l'Ing CARLO DE BENEDETTI, oggi principale sponsor dell'UNIONE e del futuro PARTITO DEMOCRATICO, confessò di avere versato TANGENTI ai partiti di Governo per 10 miliardi di vecchie lire in cambio della vendita di COMPUTERS e TELESCRIVENTI obsolete alla Pubblica Amministrazione(cioè a noi)senza per questo subire alcun processo, tu dov'eri Mrs Bellandi in STIRNER?

Dov'eri quando ENZO TORTORA fu ammazzato da alcuni magistrati NAPOLETANI,poi promossi di grado?

Dove eravate tu e DI PIETRO quando il vice di Gardini ammise di aver consegnato personalmente 1 MILIARDO di vecchie lire a BOTTEGHE OSCURE senza però che nessun PM di MANI PULITE abbia mai emesso un avviso di garanzia ai vari OCCHETTO,D’ALEMA e compagnia bella scaricando tutte le responsabilità del finanziamento ILLECITO sull’eroe PRIMO GREGANTI dato che, a differenza di CRAXI,i compagni OCCHETTO e D’Alema potevano NON sapere?

Dove eri quando,su ammissione dello stesso COSSUTTA,si è accertato che il PCI ottenne illecitamente milioni di dollari dal Cremlino durante la guerra fredda contro l’U.R.S.S. (dunque da un paese nemico dell’ITALIA)?

Dove eravate tu e Di Pietro(e anche il populista trotzchista BEPPE GRILLO)quando nel 1997 il vostro amico PRODI fu salvato dall'accusa di abuso d'ufficio per l'affare SME da una leggina "ad personam",non diversa da quelle del maialone BERLUSCONI,redatta da Giovanni Maria Flick,Ministro della Giustizia e suo avvocato di famiglia come lo era PREVITI per Berlusconi, e promulgata poi dall'amico di partito OSCAR LUIGI SCALFARO? Do u remember Mrs BELLANDI alias MAX STIRNER PV?

Già dov'eri?????????????????????

With love
P.r.oof J.S.M.

P.r.oof J.S.M. 10.12.06 19:24| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Scusate...ma io ho letto da qualche parte oltre 1 anno fa che l'Alitalia sarebbe stata vernduta all'Air France..

Mi sono sempre chiesto se anche l'Alitalia non sia stata vittima della svendita di tutte le aziende statali, tutte queste ex , vedi Autostrade , Ferrovie ecc.. sono in perdita...come è possibile non HANNO CONCORRENZA E SONO IN PERDITA? CON QUELLE TARIFFE????

MISTERI ITALIANI!!


LAVORI IN CORSO.
Scusate per il disturbo: stiamo lavorando per voi al fine di rendere migliore l'Italia.
CODICE ROSSO - PRIORITA' ASSOLUTA - 31-12: DISDETTA DEL CANONE RAI.
SE CESSI CON NOI SMETTI IMMEDIATAMENTE DI PAGARE:::::::::::::::::::::::::::
31-12: DISDETTA DEL CANONE RAI. Qui per sapere come fare:
www.mabonline.org / canonerai . php
www.mabonline.org / canonerai . php
www.mabonline.org / canonerai . php
-
Fatti rispettare, alza la testa: disdetta il canone rai.
Dai dignità al Tuo ruolo di cittadino: disdetta il canone rai.
Ripristina lo stato di diritto: disdetta il canone rai.
Non finanziare i nostri affamatori: disdetta il canone rai.
Non dare soldi al sistema statal dirigista e corporativo ministerial sindacal parastatal imprenditoriale dei privilegiati: DISDETTA IL CANONE RAI. Qui per sapere come fare:
www.mabonline.org / canonerai . php
www.mabonline.org / canonerai . php
www.mabonline.org / canonerai . php
www.mabonline.org / canonerai . php
www.mabonline.org / canonerai . php
www.mabonline.org / canonerai . php
www.mabonline.org / canonerai . php
www.mabonline.org / canonerai . php
www.mabonline.org / canonerai . php
www.mabonline.org / canonerai . php

Antonio De Franco 10.12.06 12:36| 
 |
Rispondi al commento

CARO BEPPE
CARI AMICI del club di grillo
cari amici tutti,

E' MOLTO IMPORTANTE,CHE COMINCIAMO A FONDARE UN VERO MOVIMENTO.
PER LA GENTE CON LA GENTE.
NON POSSIAMO CONTINUARE SOLO A LAMENTARCI,
BISOGNA AGIRE.

TUTTE LE PERSONE DI BUONA VOLONTA', TROVIAMOCI A GENOVA IL .28.DICEMBRE,PER CREARE E FONDARE UN VERO E GRANDE COMITATO DI CITTADINI.
APERTO A TUTTI DONNE -UOMINI-GIOVANI-ANZIANI-

RIPETO E' IMPORTANTE E' APERTO ATUTTE LE PERSONE DI BUONA VOLONTA' SENZA SE E SENZA MA...

28.DICEMBRE GENOVA TROVIAMOCI A FONDARE IL COMITATO DI SALUTE PUBBLICA....CE LA FAREMMO E DIMOSTREREMMO DI SAPER BENE CAMMINARE CON LE NOSTRE GAMBE.....

DIFFONDETE LA NOTIZIA...IO CI SONO....

GAETANO FERRIERI 335 460249
ferrieri@federced.info


LA SITUAZIONE E' ALLARMANTE,BISOGNA INTERVENIRE PER SANARE,SE NON SONO CAPACI DI FAR PAGARE AI RESPONSABILI DEL FALLIMENTO (IL SISTEMA E LE LEGGI LO CONSENTONO),SE NE VADANO A CASA,E DIANO IN MANO A NOI CITTADINI IL SISTEMA.....
SAPREMMO CERTAMENTE MEGLIO DI LORO GESTIRE LA COSA PUBBLICA,COME BUONI PADRI DI FAMIGLIA.

E' ORA CHE CI ORGANIZZIAMO E FONDIAMO UN COMITATO DI SALUTE PUBBLICA,IO HO ESPERIENZA (PER 10 ANNI HO DENUNCIATO LE RUBERIE,FACENDO ATTIVARE INCHIESTE,MA A PAGARE CON L'ISOLAMENTO SONO STATO SOLO IO)E,PER NON TROVARMI SEMPRE DA SOLO CHIEDO A TUTTI I CITTADINI DI BUONA VOLONTA' DI FARSI AVANTI.
NON POSSIAMO CONTINUARE A ESSERE TRATTATI DA PAGATORI,DOBBIAMO COMINCIARE ANCHE A FAR PAGARE CHI HA CREATO QUESTE FALLE (CHI HA RUBATO).
COSTITUIAMO UN GRANDE COMITATO DI CITTADINI.

ATTENZIONE,BISOGNA COSTITUIRE UN COMITATO DI CITTADINI (SENZA VOGLIE RIVOLUZIONARIE VIOLENTE)MA,VENGA FATTA UN'ASSEMBLEA COSTITUENTE PER DARE AVVIO AD UNA CLASSE DIRIGENTE CHE RISTABILISCA ASSIEME AGLI ADERENTI LA VERA DEMOCRAZIA.
NECESSITA DI PERSONE CHE DIANO DISPONIBILITA' SENZA SE E SENZA MA.
FORZA!CONTIAMOCI!! IL 28 DICEMBRE A GENOVA
MANDATE ADESIONI.
TROVIAMOCI

GAETANO FERRIERI
ferrieri@federced.info

335 460249


Gaetano Ferrieri Commentatore certificato 10.12.06 12:09| 
 |
Rispondi al commento

CARO BEPPE,
CARI AMICI

PER IL NOSTRO FUTURO

1° ELIMINAZIONE DELLE PROVINCE,RISPARMIO 11 MILIARDI EURO
E 25.000 POLITICI IN MENO.

2°FINANZIARE CONSORZI FRA PICCOLI COMUNI FINO A 50.000
ABITANTI-MIGLIORI SERVIZI E RIDUZIONE DI ALMENO 90.000
AMMINISTRATORI .

3° NEI C.D.A. PUBBLICI RIDUZIONE A 5 AMMINISTRATORI CHE
SIANO DIPENDENTI PUBBLICI CAPACI L'AMMINISTRATORE DELEGATO
DA ASSUMERE TRAMITE CONCORSO ESTERNO PUBBLICO.IL COMPENSO
NON PUO' SUPERARE I 60.000 EURO ANNUI CON FIDEIUSSIONE PER
DANNI.l'AMMINISTRATORE NON PUO' RICOPRIRE PIU' DI UN
INCARICO .SI RISPARMIEREBBERO 10 MILIARDI DI EURO.

4° SCARICO SULLA DICHIARAZIONE REDDITI DELLE SPESE
STRAORDINARE SOSTENUTE,(EMERSIONE DEL NERO).

5°INVESTIMENTI E FORMAZIONE NELLA SCUOLA IN SINERGIA CON
LA FORZE PRODUTTIVE.
(NON E' VERO CHE LA CINA E I PAESI DELL'EST SONO
CONCORRENTI,BENSI' E' VERO CHE NEL MONDO C'E' RICHIESTA DI
PRODOTTO ITALIANO QUALITATIVO.
DARE INCENTIVI FISCALI AD AZIENDE CHE INVESTONO IN
RICERCA,FORMAZIONE,SVILUPPO,ENERGIA E AMBIENTE.

6°CONTROLLO TOTALE DI TUTTE LE SPONSORIZZAZIONI SPORTIVE E
NO PROFIT (NASCONDONO 37 MILIARDI DI EURO DI FALSA
FATTURAZIONE)

7° RIDUZIONE TOTALE DI AMMINISTRATORI NEI CONSIGLI
DI:QUARTIERE,COMUNALI,REGIONALI.LE INDENNITA' DEVONO ESSERE
CORRISPOSTE CON GETTONI DI PRESENZA COMPRESI
SINDACI,ASSESSORI E PRESIDENTI COMUNALI E REGIONALI
(CONSIGLIO E GIUNTA).

8)RIDUZIONE DEI PARLAMENTARI (NON PIU' DI DUE MANDATI) E
COSTITUZIONE DI UNA CAMERA LEGISLATIVA ( INDENNITA' 60.000
EURO ANNUI) E UNA CONSULTIVA COMPOSTA DA RAPPRESENTANTI ENTI
LOCALI E ASSOCIAZIONI PRODUTTIVE (250 SENZA INDENNITA' A
SOLO SPESE GIUSTIFICATE)

9° UN UFFICIO MINISTERIALE PER LE ISTANZE DEI CITTADINI.


QUESTO E' IL PROGETTO CHE DOVREMMO PORTARE AVANTI NEL
COSTITUENTE COMITATO DI SALUTE PUBBLICA.
CI TROVIAMO IL 28 DICEMBRE A GENOVA TUTTE LE PERSONE DI
BUONA VOLONTA.
PER IL NOSTRO FUTURO.

GAETANO FERRIERI
ferrieri@federced.info
335 460249

Gaetano Ferrieri Commentatore certificato 10.12.06 12:08| 
 |
Rispondi al commento

CARO BEPPE L'ALITALIA è UN VERO E PROPRIO DRAMMA. FINCHE NON SI CAPIRà CHE IN ITALIA NON C'è NESSUNO (COME HA ANCHE DETTO IL SOR CORDERO) DEI GRANDI ECONOMISTIMPRENDITORISOVVENZIONATISTATALI HA LE P@@E PER COMPRARE E GESTIRE UNA SOCIETà COME ALITALIA. ANCHE PERCHE PER LA PRIMA VOLTA NELLA STORIA PRODI è STATO CHIARO. NIENTE PIU SOVVENZIONI CHI COMPRERà IL 30% DOVRà COMPRARE POI TUTTO IL RESTO! QUINDI SENZA SOVVENZIONI! NON MI SEMBRA CHE CI SIANO UOMINI CON LE P..E ORA. E FINCHE C'è GENTE CHE CONTINUA A DIRE CHE ALITALIA DEVE RIMANERE ITALIANA ANDRA SEMPRE PEGGIO. QUESTI SIGNORI NON SIRENDONO CONTO CHE RISCHIANO DI MANDARE A CASA TUTTI I 20MILA DIPENDENTI CON TUTTO QUELLO CHE POI NE CONSEGUE. IO BEPPE HO IL SOSPETTO CHE I GRANDI IMPRENDITORI STIANO ASPETTANDO CHE ALITALIA PRECIPITI PRIMA DEGLI AEREI PER POI RACCATTARNE I ROTTAMI A COSTO 0 (COSE GIA VISTE). PECCATO CHE QUESTA VOLTA UNA SHARE ACTION NON SIA POSSIBILE.

Stefano Volpi 10.12.06 11:18| 
 |
Rispondi al commento

Perché si rende difficile postare a chi da persona ridotta disabile sul posto di lavoro, si oppone agli ostacoli che impediscono la salvaguardia dei diritti dell'uomo?

Perché ciò si verifica pur sapendo dagli istituti umani che la vita e la dignità del cittadino sono legati ad un metodo?

Perché viene annientato il coefficiente angolare della volontà di una donna a difendersi dalle torture psico-fisiche, vittima del crimine occulto da oltre dieci anni?

Perché nella nostra società, viene favorito il logaritmo degli avvenimenti delittuosi unitamente alla conseguente produzione criminale dei delinquenti, facendo finta di essere dalla parte degli onesti?

Qual'è il doppio gioco e il fine di questo blog?

Ancora Io 10.12.06 10:57| 
 |
Rispondi al commento

..basta guardare chi c'è dentro Alitalia..

da Wikipedia:

Giancarlo Cimoli, Presidente e Amministratore delegato:
Per il risanamento della compagnia aerea, Cimoli realizza il "Piano industriale 2005-2008", con l'obiettivo di riportare in attivo i conti a partire dal bilancio 2006. Dopo la semestrale in rosso rettifica la previsione, definendo l'utile un obiettivo non più raggiungibile. La gestione Cimoli non piace ai sindacati che hanno chiesto ripetutamente al governo il suo avvicendamento. Nel settembre 2006 il Governo Prodi avoca a sé la crisi della compagnia aerea.

Giancarlo Schisano, Direttore Centrale Produzione:
Nel 1994 il presidente dell'Iri, Romano Prodi lo vuole come nuovo amministratore delegato della compagnia aerea Alitalia. Resta al timone dell'azienda solo un anno, caratterizzatosi per le tensioni sindacali, in particolare con la categoria dei piloti. Nel 1995 la stessa Iri lo invita inutilmente a dimettersi. Si arriva ad un consiglio di amministrazione dove gli vengono ritirate le deleghe e la guida dell'azienda passa al presidente Renato Riverso. Dopo la decisione dell' Alitalia di intraprendere un'azione di responsabilità nei suoi confronti (poi rinetrata), decide di dimettersi.
Nel 1997 è presidente della Piedmont International, la società che ha rilevato l'attività dei personal computer dall'Olivetti. Sei anni più tardi viene nominato presidente e amministratore delegato della Getronics Italia. Nel 2006 la sede centrale dell'azienda olandese verifica delle irregolarità contabili nella succursale italiana e lo rimuove dall'incarico.

Chiaro, no?!

Ivan Marrese 10.12.06 04:07| 
 |
Rispondi al commento

Carissimo sig. Grillo,
avendo lei ormai, giustamente, un enorme seguito e credito, dovrebbe responsabilmente e con un minimo di umiltà informarsi meglio riguardo gli argomenti trattati. Conosco bene la realtà Alitalia, meno tante altre di cui lei parla; voglio sperare che negli altri casi sia più attendibile ed informato, la disinformazione fuorviante e populista alimenta solo un inutile ed arido qualunquismo. Non mi dica che lei ora ha bisogno di ciò....
Ho smesso di comperare quotidiani per le sciocchezze pubblicate, mi piacerebbe continuare a leggerla... non mi deluda...
Chiara

chiara e. 10.12.06 00:40| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Beppe perché è sparito anche il mio commento ?? Veramente allora bisogna pensarla davvero come te per scrivere qualcosa sul tuo spazio.
Non ci posso credere.
Uno dei 20.000 dipendenti Alitalia.

mario biancorossoeverdone 09.12.06 23:28| 
 |
Rispondi al commento

WORK IN PROGRESS....
I nostri dipendenti hanno sempre lavorato per il nostro bene e continuano a farlo e lo faranno ancora all'infinito...
L'Alitalia e' in perdita dai tempi di Nordio,anni '70(inizio' lui a vendere gli aerei...)da allora in poi il baraccone Alitalia e' stato il fortino piu' attaccato dai vari banditi,una fabbrica di voti e di soldi per sovvenzionamenti,come Telecom,Fiat,Ferrovie dello Stato,Enel,Poste Italiane,Atac ecc...ecc...
Si era costruito un grattacielo a Milano,(leggende metropolitane)chiamato "il cimitero degli elefanti" (grattacielo Pirelli)dove tutti i "dirigenti"voluti dai politici erano concentrati in un unico immenso ufficio senza nessun compito operativo da svolgere...
E' vero costavano tanto alla collettivita', ma mai quanto i "Top-Manager" di oggi, e che top-manager!Loro-gli elefanti-non facevano fallire nessuno,FANCAZZISTI e basta(con tanto di segretarie),non le Faine di adesso incrociate con i Macachi (le prime simbolo di astuzia incrociate con i piu' abili inculatori in natura)aggiungi anche qualche nomina sindacale ed ecco a voi-A NOI- I nuovi MOSTRI!!!!!!
Quante altre baracche dovremo puntellare con i nostri soldi???
A proposito..Cirio e Parmalat lo sappiamo tutti com'e' finita, qualcuno di voi/noi sa' dirmi come va' FINMECCANICA o anche "lei" e' stata una grande truffa di Stato!!!????

luigi nasoni 09.12.06 21:10| 
 |
Rispondi al commento

Nuovo tentativo di Lancio dello Shuttle Discovery, alle 2.47 di stanotte, 7 astronauti, 5 uomini e due donne verranno lanciati verso la Stazione Spaziale Internazionale.
Obbiettivo principale di questa missione rendere operativi i pannelli fotovoltaici istallati, installati dai loro colleghi nelle precedenti missioni, l'ultima è stata a settembre.
Se tutto andrà per il meglio la ISS International Space Station al termine di questa missione potrà contare su una quantita di Energia raddoppiata.
E si anche la ISS funziona a pannelli fotovoltaici solo qua sulla terra sembra sia difficile usarli, ad Alitalia è molto probabile che ignorino pure l'esistenza.

lo Stato ha versato ad Alitalia 7 miliardi di euro negli ultimi 10 anni.
Alitalia una perdita di 1 milione di euro al giorno, e i cittadini pagano.
Con quei soldi si costruivano 140 Centrali Solari come quella progettata dal nostro Nobel Carlo Rubbia a Priolo a Siracusa, inaugurata dall'ex ministro Marzano il 19 Maggio 2004, e poi saltata assieme al ministro in un rimpasto, il successore di cui non ricordo il nome ma forse è meglio non ricordare ha bloccato tutto per non aver vololuto stanziare la ridicola cifra di 50.000.000 di euro, cioè quanto Alitassametro si mangia in soli 50 giorni.
Cioè in 50 gironi Alitassametro priva 7.000 famiglie della possibilità di avere l'Energia Elettrica quasi gratis(il sole non si paga almeno per ora) per 30 anni.
In 10 anni Alitassametro ha privato 4.000.000 di persone di avere l'Energia Elettrica quasi gratis per 30 anni(durata minina della Centrale Solare Termodinamica inventata da Rubbia, e che ora sta realizzando per il Governo Spagnolo.

La diretta dalla Base di Lancio Kennedy inierà verso le 20.30.
Clicca sul mio nome se vuoi vedere in diretta gli astronauti, forum "Notizie in Rilievo" clicca sull'icona NASA TELEVISION e poi play.

PS: requisiti Windows Media Player


matteo tocco 09.12.06 20:39| 
 |
Rispondi al commento

Alitalia e' una compagnia ROMANA.
L'80 % dei dipendenti Alitalia sono di Roma e dintorni. E' sempre stata un serbatoio di voti per amici e parenti del politico di turno (dx e sn).
Non ho nulla contro i romani, mi sono simpatici, ma e' un dato di fatto che la realta' di Alitalia e' questa.
L'apertura di Malpensa ha rotto le uova nel paniere a tutti ... Ma come si fa a venire ogni giorno a lavorare da Roma a Varese, con i costi extra a carico del contribuente pantalone ?

Oggi, che la corda non puo' essere piu' tirata oltre, l'Alitalia e' diventato un problema Italiano .
Lasciamo l'Alitalia a Roma e ai romani. Ne facciano quello che vogliono.

Andrea Monti 09.12.06 19:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Bisognerebbe clonare Bondi (quello che sta risanando Parmalat, non il "vitello grasso" Sandro Bondi)e metterne uno in Alitalia, uno in Trenitalia, uno alla Sanità (nel Lazio ne metterei più di uno per sanare la voragine di Strorace)ecc...
CIMOLI ESPORTIAMOLO IN CINA, così gli devasta l'economia e l'Italia torna competitiva!
CIMOLI E' LA NOSTRA ARMA SEGRETA, è un guastatore usato male. Approffitiamone e usiamolo a nostro favore.
Ciao Beppe e grazie di esistere.

Michele De Rossi 09.12.06 18:57| 
 |
Rispondi al commento

SONO FUORI ARGOMENTO, PERò DA TEMPO CERCO DI METTERMI IN CONTATTO CON BEPPE GRILLO, MA INUTILMENTE.
QUALCUNO SA DIRMI COME FARE?
QUALCUNO POTREBBE DARGLI LA MIA E-MAIL PERCHè POSSA CONTATTARMI?
RINGRAZIO ANTICIPATAMENTE DELLA COLLABORAZIONE.
SALUTONI.
PAOLO MESSINA DA ALCAMO


Caro Beppe
sono dispiaciuto da come affronti il problema Alitalia, anche perchè sono uno di quei 20.000 e passa che vorresti mandare a Tunisi, forse neanche tanto male come posto.
Quei mangiasoldi, come tu credi che siamo, sono 5 anni che non prendono nessun aumento e che negli ultimi anni hanno fatto di tutto per risollevare questa azienda marcia ma dall'alto.
Mi sento offeso stare nel calderone tra manager legati politicamente che hanno portato, insieme a gran parte dei sindati, Alitalia forse al fallimento.
Il problema è più complicato da come lo affronti ma ora ti saluto sempre con molta simpatia.
Ciao

Massimo Postiglione 09.12.06 17:51| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

TORINO - Sindacati confederali contestati stamane nel corso delle assemblee sulla Finanziaria allo stabilimento Mirafiori della Fiat. In particolare gli operai hanno incalzato i segretari generali di Cgil e Uil, Guglielmo Epifani e Luigi Angeletti. Nel pomeriggio è previsto anche l'intervento del segretario generale della Cisl Raffaele Bonanni in un'altra assemblea.
"Guglielmo, questa non può essere la Finanziaria dei lavoratori, il sindacato deve mantenere un atteggiamento critico e incalzare il governo anche quando è di centrosinistra", ha detto un operaio delle Carrozzerie, dove si sono riuniti circa duemila lavoratori nella grandissima sala dove si fanno i test delle auto.
Stesso tono, poco distante, alle Presse, dove Angeletti parlava davanti a 1.500 dipendenti anche delle ex Meccaniche e della Costruzione stampi. Negli interventi introduttivi dei leader c'è stato qualche momento di contestazione quando si è parlato di pensioni e di Tfr.
Alle Presse è stato anche presentato un ordine del giorno su Tfr e altre questioni della Finanziaria. "Non dobbiamo fare la stampella del governo", ha detto un lavoratore ad Angeletti, che ha respinto questa critica: "Ci dipingono così ma non è vero, non ci sono governi amici. Gli unici amici siamo noi stessi e dobbiamo pensare a difenderci".


Carlo Foglieni 09.12.06 17:20| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

LAVORI IN CORSO.
Scusate per il disturbo: stiamo lavorando per voi al fine di rendere migliore l'Italia.

31-12: DISDETTA DEL CANONE RAI.
SE CESSI CON NOI SMETTI IMMEDIATAMENTE DI PAGARE:::::::::::::::::::::::::::

CODICE ROSSO - PRIORITA' ASSOLUTA
31-12: DISDETTA DEL CANONE RAI. Qui per sapere come fare:
www.mabonline.org / canonerai . php
www.mabonline.org / canonerai . php
www.mabonline.org / canonerai . php
www.mabonline.org / canonerai . php
www.mabonline.org / canonerai . php
www.mabonline.org / canonerai . php
www.mabonline.org / canonerai . php
www.mabonline.org / canonerai . php
www.mabonline.org / canonerai . php
www.mabonline.org / canonerai . php
---
Fatti rispettare, alza la testa: disdetta il canone rai.
Dai dignità al Tuo ruolo di cittadino: disdetta il canone rai.
Rirpistina lo stato di diritto: disdetta il canone rai.
Non finanziare i nostri affamatori: disdetta il canone rai.
Non dare soldi al sistema statal dirigista e corporativo ministerial sindacal parastatal imprenditoriale dei privilegiati: DISDETTA IL CANONE RAI.
---
Qui per sapere come fare:
www.mabonline.org / canonerai . php
www.mabonline.org / canonerai . php
www.mabonline.org / canonerai . php
www.mabonline.org / canonerai . php
www.mabonline.org / canonerai . php
www.mabonline.org / canonerai . php
www.mabonline.org / canonerai . php
www.mabonline.org / canonerai . php
www.mabonline.org / canonerai . php
www.mabonline.org / canonerai . php

Antonio De Franco 09.12.06 17:14| 
 |
Rispondi al commento

L'alitalia è l'untimo caso di male conduzione.
Secondo me il governo deve fare al piu presto la legge sui ammortizzatori sociali.Poi in qualsiasi settore deve regolarsi come nel privato,se bisogna ridurre il personale lo si fa, o lo si sposta dove serve anche questo vale per tutti i settori,non si puo continuare ad andare avanti cos'ì.Ogni giorno scandali truffe
Presidi incapaci maestre che si spogliano, assunzioni di parentele dappertutto,il personale statale deve come il privato non essere al 100%
sicuro che il posto di lavoro valga all'infinito.
Nel privato c'e gente che alla notte non dorme
pensando che vi sono riduzioni di personale,lo devono provare pure quelli che lavorano per lo stato,se rubano, se sono incapaci,se sono fanulloni si deve licenciare,non promuoverli e spostali altrove,deve gambiare la mentalitaà del posto fissso statale, e gli unici che possono cambiarla sono i nostri politici.I politici cambiano ma i burocrati rimangono sempre li anche se fanno cazzate.Ci devono essere dei responsabili in qualsiasi settore che paghi gli errori.Visto ieri sera MI MANDA RAI TRE morto un ragazzo di 23 anni a Milano non c'erano le ambulanze erano ad una manifestazione,ora si appalta tutto, lui muore nessuno a colpa roba da matti.Li c'era un Frof. ospedale di Padova a detto da noi a Padova non funziona cos'i poteva essere salvato,poi ha detto chi ospedali chiudono il venerdi,riapre il lunedi,cio vul dire che in quei giorni potete trovarvi dei medici alle prime armi,e sarete nelle mani di Dio Povera Italia.Se parlo io che sono di sinistra, va bene che fanno da ridere tutti,
destra sinistra.


Paolo.T Commentatore certificato 09.12.06 16:51| 
 |
Rispondi al commento

Una "nuova Vicenza" ieri si è abbattuta sul leader della CGIL Guglielmo Epifani. E sbaglierebbe la sinistra a sottovalutare l'ennesima frattura fra l'ideologia latente della "vecchia" sinistra impersonata questa volta dal leader di CGIL, ed il Nord produttivo d'Italia. Ieri mattina infatti Epifani è stato fischiato sonoramente durante l'assemblea degli industriali di Varese. Con lui presenti c'erano anche Il presidente ed il vicepresidente di Confindustria Montezemolo e Pasquale Pistorio e l'ad di Mapei Giorgio Squinzi. La contestazione è partita quando Epifani ha suggerito alcuni esempi riguardanti servizi ed enti pubblici in cui la flessibilità ( a suo parere) porterebbe solo precariato in più. La risposta del vice presidente di Confidustria non si è fatta attendere molto:"alla cultura dei diritti, che va difesa con ogni sforzo, dovrebbe sempre corrispondere la cultura dei doveri". Ecco il patatrac ed i primi fischi. Epifani seccato dalla risposta ha replicato che CGIL si è sempre battuta per questo :"Ricordate che furono gli operai del 1943 a difendere le fabbriche dai nazisti". Bordate di fischi. Qui il "Cgiellino" si blocca finendo in polemica il suo discorso. Non certo una bella prova da parte del sindacalista.
L'errore di Epifani è stato sicuramente l'irrigidirsi e di rivolgersi retoricamente verso la platea. Platea che non ne può più di sentir parlare dei partigiani sulle colline a difendere "le fabbriche". Quei tempi sono passati ed i problemi adesso sono altri. Ed i Sindacati non sembrano capirlo dato che si crogiulano ancora sui meriti (meriti?) passati, richiamando ideologicamente un periodo francamente anacronistico.
Epifani almeno ha dato prova di un minino di intelligenza non andandosene ed ascoltando tutta la relazione di Montezemolo.

Carlo Foglieni 09.12.06 15:07| 
 |
Rispondi al commento

Come per ogni altra azienda che non va bene, mi verrebbe in mente una soluzione (forse utopistica) di questo tipo:
si fa una sorta di "inventario" dove, anzinchè vedere che cos'hai in magazzino, passi in rassegna dipendente per dipendente (dai vertici alle ultime ruote del carro).
Un check-up completo tipo quello che si fa quando si smonta un'aereo fino all'ultima vite...
Per ogni dipendente, ci si pongano le seguenti 3 domande:
1. Come giustifico la sua presenza in azienda ?
2. Come giustifico il suo ruolo in azienda ?
3. Come giustifico il suo stipendio ?

Massimo Bertoni 09.12.06 15:05| 
 |
Rispondi al commento

Che ti preoccuppi, fra le migliaia di cose di cui il paese ha urgentissimamente bisogno abbiamo fatto la più urgente di tutte, il provvedimento per i culattoni, siamo salvi. Tutto il resto può aspettare, Welby può aspettare, tanto non scappa.

Lars Erik Kruse 09.12.06 13:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ciao..mitico,un abbraccio a te a tutto lo staff a meetup alla comunity.io scrivo da mio pc.sono a letto adesso ho dei problemi all anca..sono con magneto e antibiotici..quando posso leggo i commenti e il blog.scusa se non mi dilungo ulteriormente.ma non posso stare seduta a lungo.un abbraccio grandee ma grandee ai sognatori,ai puri,a tutti quelli con l animo negli occhi.un abbraccio mio caro robin hood.con tanto affetto.ritasilva

ritasilva pistolozzi 09.12.06 13:32| 
 |
Rispondi al commento

Bello veramente quello che scrivi su Alitalia e i suoi dipendenti!Lo hai fatto scrivere a Sgarbi o a Calderoli?
Alberto Zucconi

Alberto Zucconi 09.12.06 13:12| 
 |
Rispondi al commento

CARO BEPPE
CARI AMICI del club di grillo
cari amici tutti,

E' MOLTO IMPORTANTE,CHE COMINCIAMO A FONDARE UN VERO MOVIMENTO.
PER LA GENTE CON LA GENTE.
NON POSSIAMO CONTINUARE SOLO A LAMENTARCI,
BISOGNA AGIRE.

TUTTE LE PERSONE DI BUONA VOLONTA', TROVIAMOCI A GENOVA IL .28.DICEMBRE,PER CREARE E FONDARE UN VERO E GRANDE COMITATO DI CITTADINI.
APERTO A TUTTI DONNE -UOMINI-GIOVANI-ANZIANI-

RIPETO E' IMPORTANTE E' APERTO ATUTTE LE PERSONE DI BUONA VOLONTA' SENZA SE E SENZA MA...

28.DICEMBRE GENOVA TROVIAMOCI A FONDARE IL COMITATO DI SALUTE PUBBLICA....CE LA FAREMMO E DIMOSTREREMMO DI SAPER BENE CAMMINARE CON LE NOSTRE GAMBE.....

DIFFONDETE LA NOTIZIA...IO CI SONO....

GAETANO FERRIERI 335 460249
ferrieri@federced.info


LA SITUAZIONE E' ALLARMANTE,BISOGNA INTERVENIRE PER SANARE,SE NON SONO CAPACI DI FAR PAGARE AI RESPONSABILI DEL FALLIMENTO (IL SISTEMA E LE LEGGI LO CONSENTONO),SE NE VADANO A CASA,E DIANO IN MANO A NOI CITTADINI IL SISTEMA.....
SAPREMMO CERTAMENTE MEGLIO DI LORO GESTIRE LA COSA PUBBLICA,COME BUONI PADRI DI FAMIGLIA.

E' ORA CHE CI ORGANIZZIAMO E FONDIAMO UN COMITATO DI SALUTE PUBBLICA,IO HO ESPERIENZA (PER 10 ANNI HO DENUNCIATO LE RUBERIE,FACENDO ATTIVARE INCHIESTE,MA A PAGARE CON L'ISOLAMENTO SONO STATO SOLO IO)E,PER NON TROVARMI SEMPRE DA SOLO CHIEDO A TUTTI I CITTADINI DI BUONA VOLONTA' DI FARSI AVANTI.
NON POSSIAMO CONTINUARE A ESSERE TRATTATI DA PAGATORI,DOBBIAMO COMINCIARE ANCHE A FAR PAGARE CHI HA CREATO QUESTE FALLE (CHI HA RUBATO).
COSTITUIAMO UN GRANDE COMITATO DI CITTADINI.

ATTENZIONE,BISOGNA COSTITUIRE UN COMITATO DI CITTADINI (SENZA VOGLIE RIVOLUZIONARIE VIOLENTE)MA,VENGA FATTA UN'ASSEMBLEA COSTITUENTE PER DARE AVVIO AD UNA CLASSE DIRIGENTE CHE RISTABILISCA ASSIEME AGLI ADERENTI LA VERA DEMOCRAZIA.
NECESSITA DI PERSONE CHE DIANO DISPONIBILITA' SENZA SE E SENZA MA.
FORZA!CONTIAMOCI!! IL 28 DICEMBRE A GENOVA
MANDATE ADESIONI.
TROVIAMOCI

GAETANO FERRIERI
ferrieri@federced.info

335 460249

Gaetano Ferrieri Commentatore certificato 09.12.06 12:24| 
 |
Rispondi al commento

TREVISO--STRISCIA LA NOTIZIA si sta' occupando di TRUFFE BANCARIE FINALMENTE . NEI PROSSIMI GIORNI SERVIZIO SU BOND ARGENTINA..PER ORA CLASS ACTION http://www.aduc.it/dyn/classaction.html www.controletruffe.com

cogo andrea 09.12.06 12:03| 
 |
Rispondi al commento

Alitalia? Si grazie. Ovvero come scaricare la responsabilità della collettività (rappresentata dai nostri parlamentari, i nostri governi) che ha utilizzato le aziende parastatali nel corso della prima e della seconda repubblica per fare "occupazione" - sia clientelare che non clientelare - vendendo la propria quota di partecipazione. Una pessima abitudite reiterata - vedi Telecom e altre del genere - che comporta la precarizzazione del lavoro, la perdida di montagne di diritti sul lavoro, in nome del liberalismo che impone la concorrenza anche su quei servizi sociali che dovrebbero essere garantiti ad ogni cittadino del mondo. Credevo si trattasse solo di malafede, di corruzione, di mancanza di moralità, di illusione ma adesso, con rammarico, credo invece si tratti di incapacità coadiuvata da una fortissima dose di stupidità.

Roberto Renzi 09.12.06 10:04| 
 |
Rispondi al commento

Caro BEPPE GRILLO ,


dopo la . s t r a g e . di BANCHIERI.....FINANZIERI....e IMPRENDITORI...., con la recente sentenza di BRESCIA ,( ovviamente tutti si proclamano innocenti e certi di ASSOLUZIONE....piena in APPELLO ),....
l'A L I T A L I A ,....toverà oltre a L.C. di MONTEZEMOLO , qualcuno in grado e all'altezza di occuparsi ,..correttamente ,..della sua GESTIONE ?

Tanzi ...della PARMALAT ?

Luigi AUGELLO 09.12.06 09:59| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Alitalia è fallita perchè era il solito carrozzone dove venivano sistemati gli amici degli amici con stipendi da amici e gestita dagli amici degli amici.
Requiescat in pacem!!!

Achille Lissoni 09.12.06 01:35| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Salve,

- a fine ottobre ho fatto la verifica su internet della copertura ADSL qui a Chieti scalo. Stop.
- il sito di Alice mi da la possibilità di fare l'ordine per Alice ADSL Flat. Stop.
- Fatto l'ordine aspetto aspetto ma tutto annullato per mancanza di copertura. Stop.

- Da inizio novembre che Teleconomy Internet ha problemi di connessione. Stop.
- A tutt'oggi 6 riparazioni servite a niente con la presa per il c...o dell'SMS di avvenuta riparazione. Stop.
- Nel frattempo siccome con Eutelia tutto andava bene devo pagare in più oltre al canone Teleconomy Internet. Stop.
- Ho trovato la soluzione al problema da solo su internet. Stop.
- La soluzione è la seguente. Stop.
- Tutti i modem vengono venduti con il firmware in versione V92 (versione che permette di mettere in pausa la navigazione nel momento che arriva una telefonata) che non sempre và a genio alle linee di Telecom Italia (incasinata). Stop.
- Per la soluzione rimane solo da disabilitare o escludere l'uso del V92 per usare il precedente V90 che và come un'orologgio svizzero. Stop.
- Andando nella "proprietà" del modem e poi in "avanzate" all'opzione "altre impostazioni-comandi di inizializzazione addizionali" si deve inserire questo testo: AT+MS=V90 .Stop.
- Telecom mi ha fatto provare di tutto, hanno fatto di tutto .... anche due tipi di RESET! ma continuavano a dirmi che da loro tutto era apposto anche con prepotenza alla fine!. Stop.

Aggiungo qualche frase per i motori di ricerca così chi cerca una soluzione al problema la può trovare con più probabilità:
- problemi di connessione
- il modem di disconnette
- la connessione si blocca
- problemi Dial-Up DialUp

Mi sono rotto!. Stop! RESET!

lorenzo brudicchio Commentatore in marcia al V2day 09.12.06 01:32| 
 |
Rispondi al commento

Cancellate pure il post se non lo ritenete inerente, ma io devo urlare, perchè non ce la faccio più a sopportare le ENORMI STRONZATE CHE SPARA IL VATICANO sul CASO WELBY, dicono: bisogna far vedere a quest'uomo i lati positivi della vita, MA CHE CAZZO DI LATI POSITIVI CI VEDETE???
ANZI, CHE CAZZO DI VITA CI VEDETE??? andate su www.lucacoscioni.it e guardate il video, poi ditemi se quella di Piero è vita.

Viviamo in un paese a sovranità limitata, in cui un pugno di preti sul Palatino pretende di decidere per tutti, per Welby, della SUA VITA, della MIA VITA, della TUA VITA.

Io voglio essere padrone della MIA vita e della MIA morte e non permetterò che quattro cristiani mi tengano in vita nel caso mi trovassi in un caso come quello di Welby.

NON LO PERMETTERO'

Matteo Pugliese 08.12.06 23:46| 
 |
Rispondi al commento

Egregissimo signor Grillo
Controllando i commenti su Alitalia non posso rileggere il mio.
domanda PERCHE' E` STATO CANCELLATO ?
Sono accettabili solo commenti favorevoli al suo pensiero sconsiderato e le scempiaggini che leggo , volgari e povere di intelletto ?

lei signor grillo e` diventato la Vanna Marchi della sinistra Un imbonitore
saluti
gaetano

gaetano carcone 08.12.06 23:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

D'accordissimo...CIMOLI A CASA e chiunque arrivi al suo posto stipendio proporzionato alla dimensione dell'azienda...un terzo di Air France, bene......un terzo di stipendio!!!!
Non sono d'accordo, Alitalia non ha assolutamente una flotta da terzo mondo, anzi. Non ha molti aerei e molte linee ma a livello tecnico è una delle migliori compagnie del mondo, ed è per questo che sarebbe un vero peccato farla sparire......

Massimiliano Agati 08.12.06 22:34| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

CODICE ROSSO
PRIORITA' ASSOLUTA
31-12: DISDETTA DEL CANONE RAI
--
CODICE ROSSO
PRIORITA' ASSOLUTA
31-12: DISDETTA DEL CANONE RAI
--
SE CESSI CON NOI SMETTI IMMEDIATAMENTE DI PAGARE.

CODICE ROSSO
PRIORITA' ASSOLUTA
31-12: DISDETTA DEL CANONE RAI
--
CODICE ROSSO
PRIORITA' ASSOLUTA
31-12: DISDETTA DEL CANONE RAI
--
SE CESSI CON NOI SMETTI IMMEDIATAMENTE DI PAGARE.

CODICE ROSSO
PRIORITA' ASSOLUTA
31-12: DISDETTA DEL CANONE RAI
--
CODICE ROSSO
PRIORITA' ASSOLUTA
31-12: DISDETTA DEL CANONE RAI
--
SE CESSI CON NOI SMETTI IMMEDIATAMENTE DI PAGARE.

CODICE ROSSO
PRIORITA' ASSOLUTA
31-12: DISDETTA DEL CANONE RAI
--
CODICE ROSSO
PRIORITA' ASSOLUTA
31-12: DISDETTA DEL CANONE RAI
--
SE CESSI CON NOI SMETTI IMMEDIATAMENTE DI PAGARE.

CODICE ROSSO
PRIORITA' ASSOLUTA
31-12: DISDETTA DEL CANONE RAI
--
CODICE ROSSO
PRIORITA' ASSOLUTA
31-12: DISDETTA DEL CANONE RAI
--
SE CESSI CON NOI SMETTI IMMEDIATAMENTE DI PAGARE.

CODICE ROSSO
PRIORITA' ASSOLUTA
31-12: DISDETTA DEL CANONE RAI
--
CODICE ROSSO
PRIORITA' ASSOLUTA
31-12: DISDETTA DEL CANONE RAI
--
SE CESSI CON NOI SMETTI IMMEDIATAMENTE DI PAGARE.

CODICE ROSSO
PRIORITA' ASSOLUTA
31-12: DISDETTA DEL CANONE RAI
--
CODICE ROSSO
PRIORITA' ASSOLUTA
31-12: DISDETTA DEL CANONE RAI
--
SE CESSI CON NOI SMETTI IMMEDIATAMENTE DI PAGARE.
CODICE ROSSO
PRIORITA' ASSOLUTA
31-12: DISDETTA DEL CANONE RAI
--
CODICE ROSSO
PRIORITA' ASSOLUTA
31-12: DISDETTA DEL CANONE RAI
--
SE CESSI CON NOI SMETTI IMMEDIATAMENTE DI PAGARE.

CODICE ROSSO
PRIORITA' ASSOLUTA
31-12: DISDETTA DEL CANONE RAI
--
SE CESSI CON NOI SMETTI IMMEDIATAMENTE DI PAGARE.
CODICE ROSSO
PRIORITA' ASSOLUTA
31-12: DISDETTA DEL CANONE RAI
--
www.mabonline.org / canonerai . php
www.mabonline.org / canonerai . php
www.mabonline.org / canonerai . php
www.mabonline.org / canonerai . php
www.mabonline.org / canonerai . php
www.mabonline.org / canonerai . php
www.mabonline.org / canonerai . php

Antonio De Franco 08.12.06 22:28| 
 |
Rispondi al commento

Sono fiera di essere italiana ma non riuscirò mai a sapere come mai un paese come il nostro dove con l'intelligenza e la creatività che abbiamo potremmo fare le scarpe a molti i nostri servizi pubblici parlo di tutti dalla sanità alle ferrovie all'Alitalia alla previdenza,non c'è niente che funzioni nel modo giusto non riesco a capire come persone che dovrebbero migliorare tutto ciò pensano solo a migliorare il proprio alter ego e il conto in banca,ma è proprio tutta colpa loro mi chiedo o non è che anche noi siamo un popolo di pecore capaci solo di parlare parlare .....Ciao Beppe.

maura bicchi 08.12.06 22:17| 
 |
Rispondi al commento

Caro BEPPE GRILLO ,


dopo la . s t r a g e . di BANCHIERI.....FINANZIERI....e IMPRENDITORI...., con la recente sentenza di BRESCIA ,( ovviamente tutti si proclamano innocenti e certi di ASSOLUZIONE....piena in APPELLO ),....
l'A L I T A L I A ,....toverà oltre a L.C. di MONTEZEMOLO , qualcuno in grado e all'altezza di occuparsi ,..correttamente ,..della sua GESTIONE ?

Tanzi ...della PARMALAT ?

Luigi AUGELLO 08.12.06 22:05| 
 |
Rispondi al commento

A Silvia Badas e al Prof.J:S:Mill

Apprezzo il tuo modo e la tua sintassi che come l'esimio Prof Mill(holm's mentos-anal-linctus)fortunatamente riempie le pagine, (spesso vuote di significati profondi)di questo blog,ed aggiungo per voi due che "nemo unquam neque poeta neque orator non lingua,non manu promptior haberentur"-in parore povere(kolions)"nessun poeta od oratore era altrettanto stimato pronto di parola e di braccio"....
Cosa ci fate qui'!? siete fuori posto!!
Aprite un blog tutto vostro e sfogatevi...
lasciate questi "poveracci"tra le loro nullita',nella loro ignoranza atavica,voi fate parte degli "unti" dal signore con la "s" minuscola pero'(odio bestemmiare!!!!!)
Non sopporto piu'le vostre intolleranze,le vostre giustificazioni,le vostre discussioni argomentate e documentate(da dove cazzo escono!!!????)Credete anche di essere originali???
Se l'originalita' consiste nel difendere l'indifendibile allora w la banalita'.....
Sincerily
Luigi Nasoni

luigi nasoni 08.12.06 21:06| 
 |
Rispondi al commento

il mondo non può restare indifferente!
mi scuso per questo mio sfogo ma lo devo fare.ho appena finito d'apprendere un'ennesima notizia su rai tre di un attacco degli americano a civili irakeni considerati terroristi! uccisi 21 persone tra donne e bambini.bastaaaa! i veri terrosti sono gli sporchi americani e quel delinquente e depravato mentale di bush.....!!!! sono rabbiosamente incazzato per tutte le menzogne che dice quel figlio di puttana e per la prima volta nella vita sono orgoglioso di augurare la morte a qualcuno!
BUSH DEVI MORIREEEEEE!

mirko turetta 08.12.06 19:33| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sono d'accordo con chi ha parlato di incominciare a migliorare (o proprio introdurre) i famosi ammortizzatori sociali. Sicuramente ci sarebbero costati meno di certi carrozzoni. In pratica bisogna che anche in Italia chi rimane fuori dal mercato del lavoro abbia un sostegno per tirare avanti mentre oggi c'è gente che non fa un c..zo e guadagna di più di chi lavora! (senza fare di tutta un erba un fascio!).Mentre chi è disoccupato non prende una lira. Tra l'altro in questo modo da una parte lo Stato haa interesse che il mercato del lavoro dia maggiori posibilità a più persone possibili, allo staso tempo migliora la produttività e la giustizia sociale, quindi, la democrazia. E' un pensiero un pò complesso ma mi piace.

maurizio serpi Commentatore certificato 08.12.06 18:33| 
 |
Rispondi al commento

Come al solito i bene informati scrivono un sacco di fesserie sui privilegi, in questo caso del personale navigante di alitalia.
1. Gli assistenti di volo sono pagati a ore di volo effettuate, quindi il trasferimento da Roma a Milano non è retrbuto affatto.
2. I piloti sono pagati a giorni di impiego, quindi indipendentemente dalle ore di volo. Di consegunza neanche loro vegono pagati per il trasferimento.
3. Per le pensioni, la normativa applicata è quella generale dell'INPS da almeno 15 anni. Le pensioni sono più alte semplicemente perché si paga un'aliquota maggiore degli altri.

A quelli che sono contenti di volare ad 1 euro perché c'è chi impiega del personale sottopagato e sfruttato non posso rispondere in modo educato.
Non capisco però perché si possono spendere 15 euro per una pizza e poi si pretende di volare con un biglietto che costa come quello del metrò.

Antonio Caodicasa 08.12.06 18:30| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

CODICE ROSSO
PRIORITA' ASSOLUTA
31-12: DISDETTA DEL CANONE RAI
--
CODICE ROSSO
PRIORITA' ASSOLUTA
31-12: DISDETTA DEL CANONE RAI
--
SE CESSI CON NOI NON SMETI IMMEDIATAMENTE DI PAGARE.

Antonio De Franco 08.12.06 17:45| 
 |
Rispondi al commento

La prima regola da rispettare citata nel blog e' che il testo sia inerente al post. Allora caro staff di Beppe e/o Beppe, posso chiedervi come mai continuate a far passare le cretinate di grande fantasia che scrive sui lager nazisti quel demente che ha anche un sito nazista visto che non scrive mai nulla di inerente??? Per quanto riguarda Alitalia (altrimenti poi non fate passare a mia:-)) ho letto tanti commenti ma l'unica cosa che sono riuscita a capire è che nessuno sa veramente di cosa stia parlando, nessuno sa quante ore fa in realtà un dipendente alitalia, ne peraltro di altre compagnie, di più impieghi estremamente diversi fra loro se ne fa un mucchio, nessuno sa quanto guadagna un assistente di volo o un pilota o un tecnico di volo, insomma a me sembra che tutti parlino per sentito dire, è triste e brutto. Non sono dipendente Alitalia ma lavoro a terra in un aeroporto, forse come ha detto qualcuno nel blog alcuni assistenti di questa compagnia non brilleranno per simpatia ma non è che quelli delle altre compagnie siano poi tanto meglio. Quando vedo scendere l'equipaggio da un aereo so che ognuno di loro ha le gambe gonfie e la testa che rimbomba, sapendo che dopo poche ore dovranno risalire a bordo e fare un altra tratta li guardo e penso che non li invidio per niente. Chi dice che sono dei parassiti non sa quello che dice, ne sono profondamente convinta.

francesca bina 08.12.06 17:33| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

SI AVVICINA IL 31-12.
Cosa è il 31-12? Ma, ovvio, l'ultimo giorno dell'anno che finisce. Il giorno successivo è il primo del nuovo anno.
Fai che il 2007 sia l'anno della liberazione dal canone rai.
Hai tempo sino a questa fatidica data per non pagare più il canone rai e disdettarlo.
La disdetta è valida e non crea nessuna conseguenza o fastidio.
La disdetta è immediatamente efficace e cessi immediatamente il pagamento per cui il canone del 2007 non lo paghi più.
DISDETTA IL CANONE RAI
Come si fa?
Vai sul sito www.mabonline.org
In home page vai a sinistra nel problem solving e clicca "DISDETTA CANONE RAI".
-----
Difendi la Tua libertà: disdetta il canone rai.
Non finanziare i burocrati che Ti stanno affamando: disdetta il canone rai.
Ristabilisci lo stato di diritto e la legalità: disdetta il canone rai.
Alza la testa e fai valere la Tua dignità di cittadino: disdetta il canone rai.
Non diamo più soldi al corporativismo delle burocrazie sindacali e parastatali: DISDETTA IL CANONE RAI.
----
Vai su www.mabonline.org (cliccando sotto su "Antonio De Franco")
In home page vai al "problem solving" (a sinistra) e clicca:
"Disdetta canone rai".

Antonio De Franco 08.12.06 17:04| 
 |
Rispondi al commento

Canto V,cerchio II.

BERLUSCONIS

"fu imprenditore* di molte favelle.
A vizio di superbia fu sì rotto*,
che falso* fè licito in sua legge,
per tòrre il biasmo in che era corrotto.
Lui è BERLUSCONIS, di cui si legge
che succedette a Bettino e fu suo sposo".


per leggere l'articolo completo clicca sul mio nome e vai all'home page.

oppure copia l'indirizzo:

http://pensierarte.blogspot.com/2006/12/canto-vcerchio-ii.html

Nicola Cellamare (pensierarte) Commentatore certificato 08.12.06 16:28| 
 |
Rispondi al commento

l'unico piccolo rimedio che possiamo fare e' manifestare e scendere in piazza. Bisogna farci sentire

simone ciarra 08.12.06 16:16| 
 |
Rispondi al commento

ragazzi un lettore del blog di dipietro, Biagio Siani, ha proposto di scrivere un commento (civile) sulla difese della gasparri davanti alla Corte di Giustizia Europea sul sito del ministro gentiloni www.paologentiloni.it
commentate il post -Contro il "regime" in diretta tv-
intitolandolo "gentiloni difende rete 4?".
fatevi sentire

Pietro Santagati 08.12.06 16:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

REGALATEMI ALITALIA

No dai non proprio.. tanto è da buttare via, un esperimento 3 anni come amministratore unico alias Dittatore, 2500€ lorde al mese più trasporti gratis/vitto e alloggio.. se la rimetto in utile mi basta la medaglia del Presidente altrimenti, beh sono costato meno di un mese dell'attuale amministratore.

Basterebbe solo un pochino di buon senso e due palle per far partire la compagnia di bandiera e renderla competitiva, ma chissà... tentare non nuoce

Io voto per me, qualcuno mi appoggia?

Antonio Bevacqua Commentatore certificato 08.12.06 15:51| 
 |
Rispondi al commento
Discussione


Caro Grillo mi hai deluso,
Non sono Cimoli e condivido tutto il male che se ne dice ma non accetto la facile demagogia da strapazzo, so per certo che almeno il 99% di quei 20000 si alza presto la mattina e da il meglio di se per portare a casa lo stipendio, la classe politica che invece ha governato e distrutto la nostra compagnia di bandiera e su cui ci ha volato e ci vola tutt'ora gratis gioca con i numeri di quante famiglie resteranno senza lavoro...

VERGOGNA

STEFANO ESPOSITO 08.12.06 15:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ciao Beppe, leggendo questo "post" mi sono detto che forse potrebbe essere utile a "qualcuno" leggere non un mio "libro"(che non ho mai pubblicato), ma un manoscritto nel quale, più che un'autobiografia,sarebbe possibile capire e risalire ai...mali di Alitalia(sono un ex, ora pensionato) e non solo. Il manoscritto, in formato PDF, è scaricabile con un semplice click del mouse dal mio sito.Grazie per l'ospitalità.
Alvaro Giusti

Alvaro Giusti Commentatore in marcia al V2day 08.12.06 15:16| 
 |
Rispondi al commento

MA che Reset !! qui ci vuole Ctrl+Alt+Canc !!!!! lol

beppe io lavoro con le Reti Wfi , le installiamo nei bar , se dai hai bar il permesso ( scritto ) di dare i tuoi giornali gratis , loro se li stampano e li regalano di sicuro !!!
Ne parlano sempre tutti
ciao beppe
Ctrl+Alt+Canc

giorgio ventura 08.12.06 14:33| 
 |
Rispondi al commento

come si puo' cambiare se per mandare via parassita bisogna pagarlo come 1000 operai? se io sbaglio mi cacciano a calci in c... anzi anche senza sbagliare.

mario soffientini 08.12.06 14:24| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe, ho apprezzato la tua sagaciasin dai tempi de "Te la dò io l'America", e ti ho sempre seguito con passione e condivisione di punti di vista. Mi spiace però il modo in cui anche tu, normalmente obbiettivo e con una visione globale del problema, abbia preso una posizione sul caso Alitalia che è quantomeno fuorviante. Io sono un pilota e lavoro per AZ da circa 8 anni e i problemi mi sembrano piuttosto ovvii, sono sicuro che potrai prendere spunto da quanto stò per scrivere per rivedere il tuo punto di vista sul caso. 1. AZ è sempre stata come tutti gli enti statali un contenitore dove mettere amici degli amici in modo che essi, riconoscenti, se ne ricordassero alle elezioni. Il sitema è noto ma in un'azienda di trasporto aereo ci sono molti altri aspetti interessanti per chi ha interessi "strani". Prova ad informarti sui vari servizi che prima venivano fatti in casa e ora vengono comprati fuori, prova a vedere se ci trovi qualche dato interessante. 2. il personale AZ, molto ad arte, viene rappresentato come viziato e superpagato, e confrontato col personale delle lowcost, in realtà il raffronto deve essere fatto con le altre cosiddette compagnie di bandiera, vai a vedere quanto guadagnano quei miei colleghi, e vedi anche se noi lavoriamo meno di loro. 3. riassumendo, i nostri biglietti sono i più costosi, il personale lavora poco al di sotto dei limiti di legge ed al di sopra della media europea, la tassa fuel surcharge che fà pagare AZ è la più alta d'Europa, il personale è tra i peggio pagati. Non mi sembra onesto prendersela con noi, come ben sai nessuno impone a Ryan Air dove atterrare o dove comprare il carburante, mentre per noi non è così. Sai benissimo che anche se il servizio degli "amici" costa di più ed è peggiore non si può cambiare perchè se nò questa o quella ditta perde lavoro, quindi liicenzia qualcuno, quindi qualche politico perde qualche voto. Quindi tutti a mangiare, poi ci si chiede dove sia il buco, e le ferrovie & Co., che buco hanno?

Antongiulio Goracci 08.12.06 14:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Siccome un sacco di gente parla dei privilegi dei dipendenti Alitalia, mi piacerebbe che qualcuno ne citasse almeno uno invece di parlare per sentito dire o per luoghi comuni.
PS per Grillo e altri: Alitalia ha circa 150 aerei, traspota 35 mln di passeggeri e ha 20.000 dipendenti.
Lufthansa, campione di efficienza e profitti, ha 350 aerei trasporta 60 mln di passeggeri e ha 100.000 (centomila!!!)dipendenti. Se fate la proporzione ha un numero di dipendenti 2.5 volte superiore ad Alitalia però fa utili.

Antonio Caodicasa 08.12.06 13:42| 
 |
Rispondi al commento

Davvero mi domando come si possa pagare così tanto un solo uomo!!! è per questo che l'Italia va male, troppa gente pagata fior di milioni per fare il proprio interesse e non quello di tutti!!! Io personalmente mi fido di piu' a prendere un aereo di una compagnia low cost piuttosto che prendere un areo dell'Alitalia e secondo me gli stuart e le hostess italiani sono fra i piu' maleducati che ci siano. Ben Venga che se qualcuno se la compra ma la vedo dura!!!!

Raffaella Mereghetti 08.12.06 12:42| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

In nome di cosa o di chi bisogna sacrificare VENTIMILACINQUECENTO e rotti bocche da sfamare? Cimoli? Prodi? Berlusconi? Luca Cordero? Grillo? Gheddafi? Alitalia, come le defunte FFSS, come la defunta SIP o le vecchie PPTT Oltre a creare un servizio offrivano un luogo per lo sviluppo della società. Sviluppo non solo economico per chi si è arricchito sfruttando il lavoro di milioni di singoli individui, ma una certezza sociale di benessere di chi lavora per queste ed altre società. Il mondo politico, i poteri finanziari, i media, e personaggi compiacenti dello spettacolo, hanno svenduto non solo dei beni appartenenti a tutti, me è stato svenduto il benessere della collettività con conseguenza il caos sociale. Tutti contro tutti. Istigando la popolazione a credere che chi lavora alle poste e alla sip o all'alitalia o alla fiat o alle ferrovie, ai ministeri sono dei mantenuti, vedi fine degli anni ottanta e anni novanta, si è avuto parte del sostegno della popolazione. Dividi et impera. Mancava però un elemento che facesse inferocire la popolazione per svendere il benessere del paese e si è pensato a Tangentopoli. Ora il dado è tratto.
Spedire i dipendenti di una società in Tunisia è una battuta infelice e misera di contenuti. Di non gusto. E' come accusare il soldato nazzi o fascio o compagno di aver perso la guerra. E' voler far credere che siano loro la causa della sconfitta. Il guaio è che se questi pensieri vengono detti da persone che hanno un'impatto mediatico forte, magari chi non è abituato a pensare ci crede seriamente. Anche chi è abituato a pensere ci potrebbe credere, ma in cambio di cosa?
Pensiamoci.

Gian Paolo 08.12.06 12:37| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

i miei genitori lavorano entrambi all'alitalia, mia madre è già in cassa integrazione!devo iniziare a preoccuparmi seriamente?sarà tunisi la mia nuova città?aiutoooooo!

silvia martini 08.12.06 12:37| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Perchè continui a fare i soliti discorsi contro il capitalismo? Che centra con L'Alitalia con tutto cio'?
[...]
Il capitalismo fa fiorire le cose. Ad appassirle ci pensano i sindacati.
La colpa è dei sindacati se l'Alitalia e tante altre grandi aziende vanno male.

Fabio De Fabis 07.12.06 14:54
>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>

Veramente sei tu che parli di capitalismo e senti perfino la necessità di tirarlo in ballo per elogiarlo.

Io normalmente neppure lo cito.

Ora

posto che vicenda più tipicamente capitalista dell'Alitalia NON esiste....

Il succo del tuo discorso è che la colpa è dei sindacati, dei lavoratori che scioperano e che quindi avrebbero causato il dissesto della compagnia...

Qua già si vede di che forza... sei...

Penso che i lavoratori dell'Alitalia pagherebbero il biglietto pur di aspettare il proprio turno in coda per sputarti in faccia.

I mammasantissima... quelli pronti a scappare con la cassa... In Vario modo (in ossequio alle regole di mercato di cui fai l'apologia) TI FAREBBERO INVECE UN MONUMENTO.

Probabilmente sei

1) un Azionista che avrebbe solo da guadagnarci sulla deregulation della sicurezza.

2) Un parente dei ladri che hanno prosciugato le casse della compagnia.

3) Un interessato che si sta fregando le mani per la spartizione della compagnia.

Ma se stai lì solo a tifare per i ladroni e a dare in testa ai lavoratori senza guadagnarci nulla se non la soddisfazione di fare il LECCAPIEDI allora sei solo un INFERIORE che sta a fare (tu sì) i soliti discorsi sul capitalismo.

Ti posso solo augurare che questo capitalismo CHE HAI TIRATO IN BALLO un bel giorno travolga anche te e la tua famiglia, perché è storicamente dimostrato che gente come te inizia a riflettere solo dopo una bella botta in testa.

Massimo Greco Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 08.12.06 12:37| 
 |
Rispondi al commento

OT
#################################################

Una "nuvola scura dell'Asia", una massa di fumo, di ceneri, aerosol, acidi e particelle tossiche che grava su un'ampia regione dell'Asia meridionale è in procinto di minacciare anche altri regioni del pianeta...

ECCO LE FOTO SATELLITARI DELLA NUBE!

#################################################
Clicca sul mio nome pe rla notizia.

Fabrizio Di Luca 08.12.06 12:33| 
 |
Rispondi al commento

http://www.radiofagiana.tk

Emanuele Brizzante 08.12.06 12:32| 
 |
Rispondi al commento

IL SINDACO DI BARRAFRANCA CI HA RISPOSTO

SAREBBE GIUSTO CHE LA SUA LETTERA APERTA FOSSE PUBBLICATA INTEGRALMENTE

è una bella lettera, che mette in evidenza le inesattezze del post di grillo sulla storia di pedofilia ma che non condanna ed anzi ringrazia per l'attenzione che gli abbiamo dato

se la lettera è autentica
grazie sindaco

Roberto Stagni Commentatore certificato 08.12.06 12:32| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe se un gruppo in ottimo stato comprasse alitalia usufruendo delle sue perdite arretrate non pagherebbe più tasse per molti anni..

Paolo Magaraggia 08.12.06 12:17| 
 |
Rispondi al commento

Gent. Beppe Grillo,

L'Italia è la nazione dei predicatori.
Il predicatore sa parlare e dice cose interessanti ma se resta nell'ambito del suo dire tende ad essere un affabulatore.
Il risultato è che una volta finiti gli effetti psicologici e affettivi sugli ascoltatori del discorso tutto, poco dopo, resta come e peggio di prima.
La differenza tra un predicatore ed un intellettuale è che quest'ultimo ha ben delineati dei criteri di comportamento (morale) e, soprattutto, degli obiettivi; insomma avverte la responsabilità delle proprie azioni.
-----
LA COSA GRAVE E' CHE LA PREDICA CON CUI SI CRITICA QUALCUNO O QUALCOSA E' IL MIGLIOR COLLANTE IDEOLOGICO CHE FINISCE CON IL COMPATTARE LE PERSONE ALLA COSA CRITICATA, ANCHE LA PEGGIORE E SCHIFOSA.
Insomma il predicatore non è un agente di cambiamento della realtà ma il contrario in quanto crea soddisfazione psicologica nelle persone che, in tal modo, meglio si rassegnano a subire passato l'attimo di liberazione mentale ottenuta dalla predica.
-----
Dobbiamo unirci intorno all'unico valore-obiettivo che giustifica la critica al sistema e riunisce in un insieme coerente tutti i cittadini che ormai non ne possono più: l'abbattimento dello statalismo corporativo e dirigista che oggi trasversalmente comanda l'Italia creando le forti ingiustizie e sperequazioni che sono sotto gli occhi di tutti e che tante reazioni determinano negli italiani (dai non garantiti del 4/11, alla borghesia del 2/12 sino ai lavoratori di Torino di ieri 7/12).
-----
Fai che Tu non sia l'ennesima occasione mancata della nostra povera nazione.

Antonio De Franco 08.12.06 12:16| 
 |
Rispondi al commento

ULTIMISSIMA!!!!!

IL sindaco di Barrafranca ha risposto al nostro appello sulla pedofilia (dall'indirizzo mi pare autentica )

Io ho appena ricevuto una sua lettera aperta.

forse qualcun altro l'ha ricevuta

Staff ora ve la giro

Roberto Stagni Commentatore certificato 08.12.06 12:09| 
 |
Rispondi al commento

si vede proprio che sei un FANCAZZISTA del pubblico impiego!
è questa IMBECILLOIDE mentalità che ha rovinato Alitalia e il PAESE INTERO!
"IO SONO PER FARE DANNO"
MA NON TI VERGOGNI?
e poi pretendete che NOI ci si spacchi le reni PER MANTENERVI???
LO SCIOPERO PRODUCE PROFITTI???
ma chi la vuole la RAGIONE DA TE!
ti meriti VERAMENTE il salame e il suo codazzo colluso!
silvia badas 07.12.06 17:36
>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>

Lo sciopero è lotta e quindi è nato E SI E' EVOLUTO COME RISPOSTA DI FORZA ai maiali che difendi.

SE lo sciopero non fa danno - quindi NON INCIDE - allora è inutile anzi anche dannoso più per chi lo fa che per chi lo dovrebbe subire.

(Ma come crumira, usuraia-evasore o probabilmente mantenuta di famiglia, non puoi sapere cosa significa rinunciare alla perdita in busta paga per sciopero).

È ovvio che hai interesse a difendere chi sfrutta e chi lucra.

Ma se dal tuo agire da serva (abbastanza scrofa anche) non ci guadagni nulla se non la misera soddisfazione di scattare biascicamente in piedi di fronte al "bo$$" allora sei anche defi.Punto.ciente.

Massimo Greco Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 08.12.06 12:06| 
 |
Rispondi al commento

E' davvero tempo che cessino i privilegi di quei mantenuti che lavorano presso Alitalia. Che si cerchino un lavoro vero come tutti gli altri italiani. Un lavoro che produca qualche servizio utile e non una montagna di debiti per gli altri cittadini.

Basta con i raccomandati, una volta per tutte!

Massimo Taddei 08.12.06 12:02| 
 |
Rispondi al commento

Aliruba...per non parlare dei servizi scadenti di bordo...avete fatto mai un viaggio lungo(o corto) con quei simpaticoni del personale di volo Alitalia?...Solo meridiana è peggio...imparino a essere un pò più gentili...ha fornire un servizio un pò più decente...l'amministratore è super pagato?...abbiamo Previti che prende 20.000 euro al mese senza far niente...ieri sera ero a Monte Carlo per lavoro(anche li si lavora..)era pieno di macchine da sogno...guidate da italiani..ed è cosi tutto l'anno...ci dobbiamo lamentare?...direi di no, siamo i più ricchi d'europa....

orazio gaggino 08.12.06 11:59| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

COMPASSIONE PER I DIPENDENTI?
______________________________

Bene, se abbiamo compassione per i dipendenti, facciamo così: Chiudiamo l'Alitalia e continuiamo a pagare gli stipendi ai dipendenti.

I dipendenti sarebbero felici di prendere lo stipendio senza nemmeno lavorare. E lo stato spenderebbe meno.

TENERE APERTA ALITALIA NON HA NESSUN SENSO.
____________________________________________


Davide Marchi 08.12.06 11:58| 
 |
Rispondi al commento

... E così anche il vecchio Grillo è caduto nella più squallida demagogia all'italiana, il male di tutti i mali, "il costo del lavoro". Chissà forse a forza di starci dentro è diventato parte del sitema, CHE TRISTEZZA.
Ai dipendenti dell'Alitalia va tutta la mia solidarietà per il serio lavoro svolto nonostante una situazione di continua precarietà e un massacro mediatico quotidiano.

Saluti

Stefano Esposito 08.12.06 11:49| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ALITALIA
_________

Il problema dell'Alitalia NON SONO I DIPENDENTI--MA CHI LI HA ASSUNTI!

Davide Marchi 08.12.06 11:38| 
 |
Rispondi al commento

OT
#################################################

Entro gennaio il Governo approverà un disegno di legge sulle unioni di fatto.

A mio avviso i cosiddetti PACS sono solo un INUTILE capriccio delle coppie gay!

#################################################
Clicca sul mio nome per leggere il post.

Fabrizio Di Luca 08.12.06 11:30| 
 |
Rispondi al commento

Buongiorno Signor Grillo,
tornato a casa stamattina ho letto con iummenso stupore il suo articolo sull'alitalia.Risulta assolutamente evidente che lei è assolutamente disinformato sulla questione.Con quanti dipendenti,che lavorano sugli aerei,lei ha parlato ultimamente?La risposta gliela dò io,avendo letto il suo articolo:nessuno.E' molto semplice fare demagogia su una questione importante come quella del lavoro di 20.000 dipendenti.Avendo lei,come tutti noi, individuato il problema in una gestione politico manageriale a dir poco squallida ci si aspetta anche una soluzione,non solo delle battute fuori luogo.Adesso gliela racconto io la vita di un'assistente di volo da 8 anni a contratto a tempo determinato e con un salario che non rispecchia minimamente quanto pubblicato nei mesi scorsi dalla maggior parte dei quotidiani italiani pochissimi mesi fa:io e lei non sappiamo ancora se potremo passare le Feste insieme, programmare una vacanza o anche semplicemente organizzare una cena con amici è praticamente impossibile.
Buongiorno signor Grillo,dato che il sottoscritto si è alzato alle 4 del mattino per accompagnare in aeroporto a ben 150 km di distanza la moglie che inizia il suo turno di lavoro,turno di cui lei non ha neanche la più vaga idea dell'ora in cui termina.
Concludendo,una persona come lei che si erige a paladino in difesa di tutti farebbe meglio ad informarsi sulle condizioni dei lavoratori e provare a far qualcosa per difendere i loro diritti.Meno umorismo in questo caso.Faccia un atto di umiltà:chieda scusa.

Marco D'Amore 08.12.06 11:11| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Signor Serio buondì,
Le ri-propongo un copia-incolla per signi ficarLe l'assoluta mancanza di dialogo tra noi.


@@@@@@@@@@@@ E.T.


Sig, E..R..W..I..N.. Quando la toccano nel vivo lei automaticamente si chiude a riccio e glissa ( TIPICO Dell'ESTREMISTA )Comunque faccia lei :-)

Mi congedo definitivamente da lei con un PENSIERINO :-)

Il capitalismo dopo l'avervi UMILIATO , corporalmente e socialmente vi ha lasciato un giocattolino allo scopo di tenervi buoni ,come si fa con i bambibi per intenderci :-)

Questo giocattolino che lei conosce MOOOLTO bene si chiama REVISIONISMO ,ce ne sarebbe da dire a riguardo ,ce ne sarebbe da scavare e scavare e scavare.
Ma questo è un COMPITO che abbiamo lasciato a voi in modo che possiate continuare a MASTURBARVI mentalmete nelle birrerie ,così che il mondo non rischi Il 4 reich :-)
Ma se anche venisse le assicuro che le manganellate sarebbero ASSICURATE .

bye :-)

GINO SERIO( the original :-) 08.12.06 10:57| 
 |
Rispondi al commento

Comunicato da inviare alla commissione antimafia

WWW.RIBERAONLINE.BLOGSPOT.COM

alessandro del monte 08.12.06 10:42| 
 |
Rispondi al commento

BEPPE, la geografia!!!
I dipendenti dovrebbero trasferirsi a Tripoli in Libia, non a Tunisi in Tunisia.

Benedetto De Rango 08.12.06 10:40| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe
ti seguo sempre con interesse ma su Alitalia sei decisamente prevenuto e fuori luogo.
Non voglio parlare di dati tecnici perchè non mi competono, hai perfettamente ragione su Cimoli, il vero colpo di grazia alla Compagnia.
Voglio però farti presente che dietro il tuo sciocco e superficiale sarcasmo ci sono famiglie che rischiano di finire sul lastrico. Mio marito lavora in Alitalia, noi non conosciamo feste perchè per lui non esiste Natale, Capodanno,Pasqua o domenica. Gli viene richiesto un continuo aggiornamento (cioè deve STUDIARE) e non viene pagato adeguatamente (vai a vedere quanto guadagna un tecnico di Air France, di Lufthansa o di British e guarda quanto guadagna un tecnico Alitalia. Grasso che cola se arriviamo a 1300 euro, grazie al lavoro notturno e festivo).20.575 bocche in meno da sfamare? Ce ne dobbiamo andare tutti a Tunisi perchè così siete tutti più contenti e finalmente su Alitalia viene fatta giustizia?
Non credo che queste frasi meritino un commento. Vorrà dire che se questo succederà verrò a bussare alla tua porta cosi' magari riesco a rimediare qualche euro per sfamare i miei due figli e per mandare avanti la mia famiglia.
Rifletti su quello che hai scritto, non si può sempre scherzare su tutto e su tutti. I problemi ci sono, è innegabile, la nostra compagnia di bandiera è stata massacrata dalla politica e dai vari management mai all'altezza della situazione ma non credo che sia colpa dei dipendenti la cui maggioranza svolge quotidianiamante e soprattutto onestamente il proprio lavoro.


Katia Giuliano 08.12.06 10:39| 
 |
Rispondi al commento

e.t.

La SVIZZERA deve restituire miliardi di euro a parenti di ebrei uccici nei campi di concentramento .

Ciò non avviene perchè all'appello mancano parenti di terzo grado .

E proprio qui sta il COMPLOTTO .

Lo SCHIZZOIDE li ha uccisi di proposito per IMPOSSESSARSI dei loro soldi e non dover restituire più NULLA dopo la fine della guerra ,pensa veramente che la svizzera fosse un paese neutrale a quei tempi senza pagare, DAZIO , e i soldi chi ci li metteva ? ma dai .

E seconda cosa , per finanziarsi la guerra cosa c'era di meglio del derubare un popolo ricchisssimo ma senza Esercito ?

Allo SCHIZZOIDE della razza ariana non gli fotteva NULLA ,Per questo ha reclutato H.I.M.L.E.R., L'altro schizzoide che uccideva ebrei come galline .

Ma poi gli ebrei nella storia hanno dimostrato di avere una marcia in più di altri :-) Chi ha saputo creare "giardini nel deserto" chi ha contribuito a far si che il capitalismo colonizzasse il mondo ?

Al contrario altre razze tipo quella PRESUNTA A.R.I.A.N.A. hanno FALLITO ,si è vero, ZIO SAM ci ha messo molto del suo .

A creare poi ,ciò che vi ha presi a CALCI IN C.U.L.O. ,cioè l'america, "IN PARTE" è MERITO ANCHE DEGLI EBREI .

Saluti


GINO SERIO( the original :-) 08.12.06 10:07| 
 |
Rispondi al commento

ALITALIA ?

Vedi beppe i tuoi post sono sempre incompleti a mio parere :-)

L'alitalia è figlia del SIDACALISMO selvaggio e mafioso italiano ,è questo che dovevi scrivere .

Mai un post sul movimento SINDACALE mafioso ,proprio li è insisto il meccanismo malato da COLPIRE DURAMENTE .

Alitalia è l'esempio di dove si vada a finire quando la nave è in mano a chi non sa comandare o meglio a chi non rischia nulla di suo se non un tamponamento per recarsi sul posto di lavoro .

Il precariato voluto dal ministro "TREU" del governo prodi non ha fatto altro che POTENZIARE la macchina sindacalista mafiosa ,ora se non ti fai la tessera sindacale niente rinnovo e molti lavoratori PRECARI sono schiavi del movimento sindacale .

Negli stati uniti certi metodi usati dai sindacalisti italiani sono fuorilegge e vengono puniti con la decurtazione dello stipendio in base a ciò che si guadagna e al danno recato ai cittadini , credo che con leggi simili molti sindacalisti alitalia e italiani sarebbero ora ridotti alla FAME .

Torno a dire che con la riforma costituzionale si sarebbe arrivati a varare leggi contro gli scioperi selvaggi .

Bisogna iniziare a toccare il portafoglio di questi delinquenti , che aspirano solo al potere, a loro dei lavoratori non gli FOTTE un cacchio ,con i soldi delle tessere si fanno largo nel sistema articolato della politica e prima o poi un sindacalista accanito riesce nel suo intento di ottenere una poltrona di potere senza mai aver cacciato un quattrini di tasca sua .

svegliatevi .

GINO SERIO( the original :-) 08.12.06 09:46| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe, in Alitalia mangiano tutti di grosso,
politici, aziende, e dipendenti.
tutti a mungere dallo stato privilegi e grossi stipendi.
Come tu dice l'Alitalia e praticamente fallita,
i giudici dovrebbero indagare sulle strane manovre in borsa.
Ma sono tutte parole al vento.
La cosa più seria da fare sarebbe far fallire la società,e se i dipendenti che tutti dicono bravissimi ed efficienti non farebbero fatica a trovare lavoro nell società che nascerebbero dalla morte dell'Alitalia.
Ciao Peppe anch'io


PEDOFILIA / BARRAFRANCA

ALLO STAFF e a GRILLO

chiedo di LASCIARE PER PIU' TEMPO (di quanto non si faccia normalmente) SULLA HOME PAGE DEL BLOG, il post dedicato al caso di PEDOFILIA di barrafranca.

il solo fatto di tenere viva la discussione può portare a qualcosa...

INOLTRE QUALCOSA SI è Già MOSSO

alcuni hanno già spedito delle mail al sindaco affinchè difenda con più forza il testimone

inoltre alcuni cittadini di Barrafranca hanno scritto

... significa che qualcosa si muove

GRAZIE

(INVITO GLI ALTRI FREQUENTATORI DEL BLOG A RIMANDARE QUESTO MESSSAGGIO E A CHIEDERE QUESTO PICCOLO STRAPPO ALLA REGOLA DEL BLOG)

Roberto Stagni Commentatore certificato 08.12.06 09:21| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe, come molte cose in Italia, anche l'Alitalia avrebbe bisogno di nuovi "generali", mentalità nuova, Sindacati nuovi (non quelli "licenziati" ieri dalle tuteblu in Fiat, privilegiati), dipendenti giovani dinamici e non come quelli che ho conosciuto io sull'aereo Alitalia che ho preso per lavoro mentre mi recavo in Algeria, che pur di stare un giorno a casa per cui la direzione del personale gli aveva negato per motivi di esigenze produttive, si sono inventati di andare a fare una donazione di sangue AVIS che da diritto ad un giorno di riposo....tu pensa dove arriva la perversione di dipendenti che con la produttività e l'efficienza, sono distanti anniluce da un comportamento professionale e corretto e dinamico ormai imposto da tempo dalla globalizzazione. Figuriamoci la concorrenza dove è arrivata nel settore del trasporto aereo....ma a questo punto lascerei fare al mercato, l'inesorabilità del mercato e la sua logica di essenziale razionalità economica finanziaria produttiva, farà il resto e ricollegherà Alitalia al gradino ed al livello che il mercato gli assegnerà in base al suo reale valore economico e produttivo professionale, salvo qualche "intervento miracoloso" tipico del "mercato" italiano dove "cordate" benedette come quelle dei "furbetti del quartierino" magari se la portano via ad un c..o, buggerando tutti senza pagarne i costi..proprio come abbiamo già visto in precedenza per altri "affari drogati" in Italia..Senza Alitalia vivo lo stesso, abbiamo ormai altre compagnie molto più efficienti e professionali che unitamente al loro LOGO/MARCHIO meritano di appostarsi anche un bel tricolore, se vogliamo ridare lustro ed importanza all'orgoglio nazionale..CAMBIAMO I GENERALI A TUTTI I LIVELLI BEPPE, ed occorre ben altro da parte nostra la manifestazione di sabato scorso a Roma potrebbe essere solo un buon inizio.altro che partiti unici...quelli vanno liquidati perchè pieni di Gente che ci ha prodotto il DEBITOPUBBLICO con una montagna diinefficienza

marco penazza 08.12.06 08:54| 
 |
Rispondi al commento

leggo che per alcuni Alitalia vale.
Certo il marchio potrebbe valere qualcosa, ma a patto di allineare il costo del personale alle compagnie più efficienti. Quindi fantascienza, vale meno che zero.
E finita la pura speculazione, in borsa per il titolo saranno mazzate.

giuseppe nava 08.12.06 08:37| 
 |
Rispondi al commento

E' il classico caso di magna magna all' italiana.
Io la chiuderei cosi' i 14 sindacati interni più quelli nazionali voglio vedere a chi fanno le loro richieste e contro chi i loro scioperi.
La responsabilità è di tutti noi italiani che nonostante lo sfascio che abbiamo sotto gli occhi
ci facciamo ancora infinocchiare da quella ventina di figuranti che tutti i giorni compaiono sui televisori e che invece di parlare di cose serie e reali cercano solo di dividere i cittadini facendo leva sul populismo più trito.
Questi ci rubano il futuro e in piazza vanno 1mln di persone, con il pulmann e il cestino pagato, a inneggiare l' uomo più ricco d' Italia,
grande evasore fiscale reo confesso.
Tutti molto cattolici e timorati di Dio ma adoratori di uno che è divorziato (per la chiesa è in peccato mortale), ha appoggiato bush in una guerra che ha ucciso inutilmente centinaia di migliaia di esseri umani alla faccia dei comandamenti "ama il prossimo tuo come te stesso" e "non uccidere". Con le sue televisioni ha spacciato i messaggi più materialisti, cinici e falsi che hanno devastato la società ma il cattolico (a parole) lo vota per paura dei cosacchi.
Dall' altra parte non è certo meglio. Ci siamo affidati ad uno che era già ministro con Andreotti nel '76, guida una coalizione di non so quanti partitini che sono una propaggine dei loro leaderini, mezze figure che ambiscono solamente a qualche strapuntino di basso governo. L' Italia è un paese di pecoroni: "dividi et impera" . Si vede che è nel nostro dna....

michele mori 08.12.06 08:30| 
 |
Rispondi al commento

Egregio sig.Grillo,
per lei e` facile scrivere e dire queste panzanate nei confronti dell'Alitalia in questo momento. Perche' non parlo' nel 1993/94/95/96/97/98/99/2000 fino ai nostri giorni?
Finalmente lei sig. Grillo grande imbonitore ha fatto la scoperta dell'acqua calda?
L'Alitalia era un'azienda a cui non serviva pubblicita'; voli sempre pieni in estate autunno periodo natalizio e come merci era il fiore all'occhiello tra tutti gli uffici merci qui nello scalo di New YORK. I cosidetti ritardi avvenivano solo quando in ITALIA ROMA e MILANO facevano scioperi e quindi succedeva il disastro.
La cattiva gestione essendo l'Alitalia una compagnia politica,ha distrutto l'azienda ed arricchito i boiardi e i sindacalisti e chi comincio' a pagarne le spese furono l'anello debole della catena: gli impiegati Passeggeri Cargo e Prenotazioni di tutti gli stati Uniti.
Ora lei sta facendo tutto questo baccano per nulla.
Cosa vuole dimostrare o far credere ai comuni mortali come me, che non hanno ne la possibilita' ne la dimestichezza di poter usare un microfono e poter esprimersi? Come osa scandalizzarsi ora quando nel 1993 150 famiglie persero il pasto quotidiano nel'insensibilita' totale dei sindacati e politici italiani a cui noi miseri mortali chiedemmo aiuto?
Debbo solo pensare che lei altro non e` che un imbonitore che cerca di televendere un prodotto e non al miglior offerente. Quando dice che l'Alitalia non vale niente lei mente o volutamente o perche' non ha capito niente.
Vada contro i signori sindacalisti, vada contro i ladroni e protegga il tesoro ( alitalia e` un tesoro ) che il Rospo Prodi tenta di svendere come fece con altrE aziende IRI svendute agli amici non al miglior offerente, e difenda il patrimonio dello stato italiano di cui lei ne e` parte.
Quando era ora se ne e` fregato altamente ora fa il castigatore.
SI VERGOGNI
GAETANO

Gaetano carcone 08.12.06 02:49| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Un'altra SCHIACCIANTE dimostrazione che in Italia ,(ALITALIA) ,niente funziona o quasi,come dovrebbe,
beh' tanto ci sono gli stupidi come me ed altri che PAGANO!!!!!!

w w l'olio di RICINO!!!

Alessandro Leoni 08.12.06 02:45| 
 |
Rispondi al commento

@@@@@@

f.marletta 08.12.06 00:36

Francesco - era solo una bischerata per alleggerire - ma non era affatto riferita all'oggetto "gulag", era riferita a come l'aveva scritto quel ragazzo_

che ne sapevo di tuo zio??

se ti ho offeso mi dispiace - mi sembrava cosí puerile e innocua da essere evidente che fosse una battuta_

dai - non te la prendere - ti chiedo scusa_

Ma forse qui sul Blog a volte ci scaldiamo tanto che poi si prende tutto di punta, e difficilmente ci si capisce come ci si potrebbe capire parlandoci dal vivo_

Comunque da parte mia, qua la mano - e bloggers come prima_

Leonardo Migliarini Commentatore certificato 08.12.06 02:26| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Slogan Alitalia:

VI PORTEREMO OVUNQUE - PRIMA O POI
_____________________________________

PER IL MOMENTO, STIAMO ANDANDO VERSO LA BANCAROTTA... (allacciate le cinture)

Marcello Ferrari 08.12.06 01:50| 
 |
Rispondi al commento

Slogan Alitalia:

VI PORTEREMO OVUNQUE
_____________________

MA PAGATE ANCHE SE NON ANDATE DA NESSUNA PARTE!

Marcello Ferrari 08.12.06 01:44| 
 |
Rispondi al commento

Lancio imminente dello Shuttle Discovery, alle 3.30 di stanotte tra meno di due ore, 5 uomini e due donne verranno lanciati verso la Stazione Spaziale Internazionale.
Obbiettivo principale di questa missione rendere operativi i pannelli fotovoltaici istallati, passeggiando nello spazio, dai loro colleghi nelle precedenti missioni, l'ultima è stata a settembre.
Se tutto andrà per il meglio la ISS International Space Station al termine di questa missione potrà contare su una quantita di Energia raddoppiata.
E si anche la ISS funziona a pannelli fotovoltaici solo qua sulla terra sembra sia difficile usarli, molto probabile che ad Alitalia ne ignorino pure l'esistenza.
Clicca sul mio nome se vuoi vedere in diretta gli astronauti, forum "Notizie in Rilievo" clicca sull'icona NASA TELEVISION e poi su play.
Buona Visione ed in bocca al lupo ai nostri eroi.
Ciao

PS: requisiti Windows Media Player 10, stanno trasmettendo a 146 k bit/sec dovrebbe andare anche senza Adsl.


Seguendo i commenti che si fanno si nota che non vi e' individuo che dica: "Ragazzi rimbocchiamoci le maniche e facciamo ripartire questa azienda come si deve...".
No. I sindacati ed i dipendenti dicono che e' colpa della dirigenza, la dirigenza dice che e' colpa dei sindacati. Il popolo tifa o per gli uni o per gli altri. Ma sarete in grado di mettervi d'accordo che l'Alitalia e' in fallimento ed ognuno deve cedere un po' dei suoi privilegi per continuare ad avere ancora la pagnotta a fine mese??? VOLETE CAPIRE CHE LA BELLA STAGIONE E' FINITA!!!
Mentre tutti noi parliamo e discutiamo Alitalia si' Alitalia no, TAV si' TAV no, i cinesi costruiscono un grattacielo al giorno e stanno riempiendo la Cina di aziende ad altissimo livello tecnologico. Mentre noi parliamo di farle le cose, loro le fanno. Se andiamo avanti cosi' il Terzo Mondo tra qualche decennio sara' da NOI e dovremo NOI andare in fabbrica a vivere per poter sopravvivere.
Ve ne state rendendo conto o no???
Andate in Cina e capirete quanto siamo nella m...

Alan Porporati 08.12.06 01:21| 
 |
Rispondi al commento

silvia badas 07.12.06 23:44
------------
SILVIA TI CHIEDO SCUSA NON VOLEVO FARTI ARRABBIARE COSì. RICORDATI QUESTO è IL PAESE DI Petrolini, Fregoli, Totò, I De-Filippo, Taranto, De Sica, Macario, Rascel, Sordi, ecc. TANTI TE NE DOVREI NOMINARE, attori, fantasisti, favolosi incantatori di popolo, che ti potevi aspettare da un paese di quattro gatti, che con quattro gatti ha da sempre incantato il mondo? Secondo me, un po più di quattro gatti, un pò meno o più bravi attori ecc. che incantano questo paese. Credi a me meglio ridere , faranno come sempre un poco di drammaturgia e poi tutto a tarallucci e vino, arriverà uno straniero(Sconosciuto) forse, nuovo salvatpre della patria, e tutti grideranno al nuovo miracolo italiano. Ciao buona notte , dormi serena, c'è chi ci pensa credimi,

Francesco

f.marletta 07.12.06 23:58 |

f.marletta 08.12.06 00:47| 
 |
Rispondi al commento

@@@

Lucio Matteucci

Francesco Marletta

etc..


BATTUTA FACILE

ragazzi, ma secondo voi cos'é un "gulak"

un campo di prigionia sovietico rivestito di riso soffiato e cioccolata??

Leonardo Migliarini 07.12.06 23:49

Visto che tu ce lo sai , vediamo se è come me lo ha raccontato mio zio che ci ha passato quasi 5 anni come prigioniero nell'ultima campagna di russia.e li ha conosciuto l'umanità dei russi, aspetto , ciao

Francesco

f.marletta 08.12.06 00:36| 
 |
Rispondi al commento

succhiA L'ITALIA


MI RIFIUTO DI PAGARE IL CANONE !!!!!!!
NON VOGLIO DARE NEANCHE UN CENTESIMO A SANTORO !!
CON I MIEI SOLDI NON PUO' FARE QUEL CA..O CHE VUOLE !!

c.zini 08.12.06 00:00| 
 |
Rispondi al commento

RYANAR FA VOLARE OGNI ANNO
35 MILIONI DI PERSONE CON 2.500 DIPENDENTI
ALITALIA FA VOLARE OGNI ANNNO
30 MILIONI DI PERSONE CON 20.000 DIPENDENTI
E' CHIARO CHE PARLARE IN QUESTO CONTESTO DI CESSIONE DELL'ALITALIA CON VINCOLI DI SALVAGUARDIA DEI POSTI DI LAVORO(?) E DI MANTENIMENTO DELLE ROTTE E' PURA FOLLIA
GLI OBIETTIVI DELLA "CESSIONE" EVIDENTEMENTE SONO ALTRI E A GIORNI, CON LE OFFERTE DEI KAMIKAZE SARANNO EVIDENTI

GIUSEPPE VITALE 08.12.06 00:00| 
 |
Rispondi al commento

Ho lavorato(per un impresa di pulizie) dentro l'ex centro direzionale alitalia per c.ca 7 anni e ho potuto vedere con i miei occhi quali e quanti fossero i privilegi dei dipendenti Alitalia, non che fosse colpa loro, ma, come purtroppo spesso e accaduto in Italia si e fatto ingrassare troppo il vitello e poi convincerlo di mettersi a dieta non è facile,al limite ci pensa il portatore nano di democrazia ad ucciderlo... Beppe che te devo da dì, meno male che ce stai ancora tu in questo paese così tremendamente bello e così tremendamente incasinato

Daniele Petrucci 07.12.06 23:59| 
 |
Rispondi al commento

cari compagni,preparatevi a svuotare le vostre tasche perchè l'alitalia non la compra nessuno
con le condizioni imposte dal governo
ma avete mai visto un gruppo di dipendenti alitalia
mentre lavora?si intrattengono volentieri tra colleghi nel commentare varie vicende e si vede che sono molto impegnati.
non c'è speranza....
di pietro si dovrebbe vergognare ,è caduto molto in basso,ma è ancora attaccato alla poltrona
lui che è stato (o è ancora?) magistrato che siede accanto a dei terroristi e con loro prende decisioni che c'interessano tutti
ma di quali valori è portabandiera?
ne azzardo qualcuno:scaltrezza,egoismo,senso dell'ingiustizia,
ha confermato in televisione che pur di stare dovè è disposto a tutto,anche votare leggi che non condivide
mi chiedo che fiducia possa dare una persona simile

rinaldo lorenzati 07.12.06 23:57| 
 |
Rispondi al commento

pagA L'ITALIA

andrea vagnoni 07.12.06 23:56| 
 |
Rispondi al commento

E secondo voi Travaglio con il monologo pappagallesco è una persona intelligente?

MAURIZIO BIGI 07.12.06 23:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

LEZIONE di ECONOMIA del Pr.ooof J.S.M in merito alla crisi ALITALIA (dedicata anche al "liberale" Mr JOX BIZ, difensore degli ordini professionali che con un'economia liberale c'entrano come il cavolo a merenda...)

PART I

2000 caratteri sono pochi,sempre che STIRNER non tagli il post a causa del suo COMPLESSO di INFERIORITA' nei miei confronti...però ci provo con 3 messaggi di seguito!


ALITALIA è sull'orlo del fallimento for two main reasons:
- 1) RAYNAIR, nelle tratte in Europe.
- 2)per la politica folle a favore del PERSONALE DIPENDENTE legata essenzialmente a una serie di privilegi tutelati dai SINDACATI (de sx ovviam).

RYANAIR può permettersi di offrire viaggi gratis per il semplice fatto ke pagano i dipendenti sotto la media,facendo fare loro più lavori come avviene negli HARD DISCOUNT:le hostess,ad es, sono ragazzotte IRLANDESI alle prime armi che svolgono anche lavori di pulizia dell'aereo una volta che questo è atterrato,senza subappaltare le pulizie ad una ditta esterna come fa invece ALITALIA).

Raynair,unlike ALITALIA,può inoltre offrire viaggi a 1 € per Londra perché non c'è servizio on board(e ke ce frega se il viaggio dura al max due e tre ore?),perché i suoi aerei atterrano in aereoporti di seconda o terza fascia dove si paga un nolo inferiore,perché riducono i costi di manutenzione utilizzando gli stessi aerei in modo da standardizzare le operazioni di riparazione(mai sentito parlare di ECONOMIE di SCALA Stirner???),perché non si affidano ad agenzie per la vendita dei biglietti che invece vengono prenotati online(e kosì non pagano il "pizzo" come gli altri),perché il loro core business riguarda solo perkorsi di breve e media durata e perchél'Irish owner è un motherfucker che è riuscito a bekkare molti fondi dalle amministrazioni delle piccole e medie città sede dei loro landing in cambio di pubblicita x fini turistici (SEGUE)


P.roof John Stuart Mill 07.12.06 23:53| 
 |
Rispondi al commento

MA COME SI FA....
COME SI FA AD ASCOLTARE BONDI E NON INCAZZARSI???

PERCHE' LA VERITA' DI TRAVAGLIO, DEV'ESSERE CONCENTRATA IN 10' MINUTI???

PERCHE' SANTORO DA ENORME SPAZIO ALLA DESTRA, PERMETTENDOGLI DI INTERROMPERE OGNI VOLTA CHE UN RAPPRESENTANTE DEL GOVERNO; APRE BOCCA???

PERCHE' DI PIETRO....SE PARLA DI BILANCI, NON PORTA LE PROVE??? TAPPANDO COSI' LA BOCCA A QUEI CIALTRONI.

PERCHE' NESSUNO DEI CITATI (PRODI, D'ALEMA, FASSINO...) DENUNCIA BONDI PER DIFFAMAZIONE???

PERCHE', QUANDO UN RAPPRESENTANTE DEI COMUNISTI, CONDANNA I TEPPISTI DELLE MANIFESTAZIONI, NON VIENE ASCOLTATO DA NESSUNO????

PERCHE' SIAMO UN POPOLO COSI' COGLIONE???

PERCHE'???

Marina Nuvola 07.12.06 23:53| 
 |
Rispondi al commento

evvivA L'ITALIA

andrea vagnoni 07.12.06 23:52| 
 |
Rispondi al commento

@@@

Lucio Matteucci

Francesco Marletta

etc..


BATTUTA FACILE

ragazzi, ma secondo voi cos'é un "gulak"

un campo di prigionia sovietico rivestito di riso soffiato e cioccolata??

Leonardo Migliarini Commentatore certificato 07.12.06 23:49| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ah...l'italia...

andrea vagnoni 07.12.06 23:49| 
 |
Rispondi al commento

sei il solito cogli.ne che quando gli vogliono fare pippa' sul culetto va a chiamare il papa' ?
ma che ca.zo centrano i tedeschi ??
ma si facciano fottere insieme a tutti i comunisti ??
comunque per risponderti , i crucchi fanno bene !!
pensa se beccassero te , rosso di mmmeeerrrdddaaa , che azzo ti combinano ??
la vogliamo buttare giu' dura ?
dai comincia , che a me i drogati i cagacazzo i falliti piangenti e curmaglia varia la butterei sai dove ??
viviamo in un paese dove un pezzo di mmmeerrrda va in giro con la maglia del ce ghe vara o come si scrive , e io devo avere paura a dire che son di destra ???
ME NE FREGO
io lavoro , non disturbo il prossimo , vieni a bologna a vedere che succede in zona universitaria , sto mese ho pagato 2453 euro di contributi ,quando vedo un militare ho rispetto , quando vedo una situazione di merda la denuncio , i veri finti moralisti sono quelli di sinistra , che si farebbero inculare loro e la moglie pur di chiudere un CPT...
ma andate a cagare che ne abbiamo le palle piene.
e' venerdi sera e non voglio incazzarmi...

sereno variabile 07.12.06 23:46| 
 |
Rispondi al commento

Ah...l'italia...

andrea vagnoni 07.12.06 23:46| 
 |
Rispondi al commento

Silvia questa volta mi capirai, spero, Travaglio non ha una sola sua opinione a sostegno di tutte le sue dichiarazioni, come "topo" di archivio si limita a riportare prezzolato, aggiungo io, perchè ci scrive libri lucrandoci dopo essersi fatto così pubblicità, QUINDI BASANDO IL SUO "AFFARE" CHIAMARLO LAVORO MI PARREBBE ECCESSIVO, SULLE BALLE, con le dichiarazioni presenti nei fascicoli conservati nei tribunali, come giustamente hai affermato. Di dire una SUA verità non ci prova neppure, NON HA ALCUNA VERITA' DI CUI PARLARE, SOLO ILLAZIONI E SUPPOSIZIONI MAI, SUFFRAGATE DA PROVE, QUINDI ALTRO NON E' CHE UN RILETTORE DI CARTE D'ARCHIVIAO, NON CERTO UN TESTIMONE,. Ciao

Francesco

f.marletta 07.12.06 23:10 |

--------------

E QUESTO A ME FA SCHIFO!

e i beoti che ci sguazzano dentro mi fanno pena.....

800 mila euri per CONDURRE una trasmissione CREATA SU MISURA per servire lo SPIONE...

UN POPOLO DI BEOTI TRADITI DA UN "PROGRAMMA" inversamente proporzionale alla FINANZIARIA...

un ex giudice COLLUSO E MAFIOSO (perchè i VERI mafiosi sono loro altro che analfabeti rintanati in tuguri vari), ignorante e sfacciatamente incompetente che ci piglia per il culo come "ministro" ma che invece E' UNA MINESTRA...

UN OSSESSO LIVOROSO e TRADITORE DEL POPOLO dato che fa passare per poco serio LA VICENDA DELLO SPIONE PIU' IMBRANATO DEL MONDO (e che STRANAMENTE NON HA PARLATO DELLA FARSA-SME)...

una Barbie arricchita annoiata discendente DA UNA DELLE FAMIGLIE CHE HA FATTO PIU' DANNI IN ITALIA E IN EUROPA DA SEMPRE....

UNA TELEVISIONE PUBBLICA falso-pluralista piegata ai voleri della FIAT E DELLE BANCHE

uno schifo totale!

e come tutti i giovedì me ne vado al letto con tanto amaro in bocca.... era meglio pupe e secchioni...

buona notte

silvia badas Commentatore certificato 07.12.06 23:44| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

il mio barista,un comandante di 80 anni con due palle cosi,dice che prova molta pena per noi giovani e per quello che verrà.
credo abbia ragione quando dice che 30 anni fa i ragazzi di allora nn si sarebbero mai fatti prendere in giro da questi ciarlatani.
per quanto riguarda alitalia,che dire...lo scandalo è che un nullatenente prenda 2700000 di euro in un momento in cui la società sta per fallire.
la colpa nn è sua,è di chi glielo permette.
perchè nn scendiamo in piazza e spacchiamo tutto??

nicolo pozzi 07.12.06 23:42| 
 |
Rispondi al commento

Scusate, qualcuno sa chi è quel tizio buffo, piccolo ,grasso e pelato che sta sempre dietro a Prodi e gode nell'impallare la telecamera? E' una sagoma.
Chi è?

ennio de rossi 07.12.06 23:40| 
 |
Rispondi al commento

Alitalia ha un debito di due miliardi di euro e chi paga sono i soliti fessi.
I voli nazionali costano uno sproposito.Se io devo andare a trovare la mia famiglia in Sardegna devo sborsare una cifra esagerata mentre con i low cost pago 9 euro per andare a Londra!!
Siccome io non ho alcuna intenzione di pagare i debiti fatti dagli altri e visto che la continuità territoriale è un mio diritto (riconosciuto dalla comunità europea),ho deciso di non prendere più l'aereo.
Al diavolo l'Alitalia e Cimoli(il dipendente statale più dannoso e inutile degli ultimi anni).

Giada Molina 07.12.06 23:37| 
 |
Rispondi al commento

Buona sera a tutti.
Il dramma alitalia somiglia a tutti i drammi che parlano di privatizzazione in questo paese. Il problema penso sia di mercato. Una azienda sana vale molto di più di una sull' orlo del fallimento e oltretutto non darebbe scuse per una svolta epocale come un passaggio di proprietà da cosa pubblica a cosa privata. Il problema di questo paese è che per anni hanno cercato di far passare le privatizzazioni come la panacea della società, e sono state gestite tutte in maniera medioevale. Penso sia ridicolo privatizzare l'enel per esempio è dargli la possibilità di continuare a gestire la distribuzione al dettaglio dell' energia elettrica, al limite doveva continuare la gestione della rete e basta, la distribuzione andava affidata ad altre società, molto più piccole e soprattutto presenti in numero più elevato sul territorio. Per alitalia vale la stessa cosa, vedrete che una società di rilevanza nazionale si assumerà "l'onere di salvare " il salvabile, con sacrifici, lacrime sangue e quant'altro, facendo buon gioco e cattivo viso quando verrà intervistato come salvatore della patria.Se veramente si potesse parlare di libero mercato l'alitalia dovrebbe fallire ,possibilmente ieri, meglio ancora l'anno scorso, solo che i lubrichi squali della finanza italiana rischierebbero l' ingresso di qualche società del settore straniero, infatti chi rileverà alitalia(ci scommetto sarà quello che gia possiede una compagnia...) in realtà comprerà il diritto di non avere interferenze sulle tratte più trafficate, e comprerà la protezione di questo governo, come nei peggiori casi di pagamento di pizzo.
Buona notte a tutti!

Giovanni Avenia (giovanni da penne) Commentatore certificato 07.12.06 23:35| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe,
Alitalia, Parmalat, Telecom, Ferrovie dello Stato, Parlamento, Destra, Sinistra...sono tutti MARCI
SCENDIAMO IN PIAZZA E RESETTIAMO

Giancarlo Mignosa 07.12.06 23:32| 
 |
Rispondi al commento

I discorsi di Travaglio come i discorsi di Beppe possono avere un grande senso, ma se portati avanti contro il sistema in generale, non, contro Berlusconi vita natural durante. Mi spiegate cosa farebbe travaglio se Berlusconi uscisse di scena, visto che nei suoi discorsi, ogni 4 parole, c'è la parola Berlusconi? La gente vuole sentirsi dire parole che colpiscono a destra e a manca se le cose non vanno. Consiglio a Travaglio di vedere il mondo più in generale e cercare le porcate in tutte le direzioni.
P.S. Non ho mai votato Berlusconi

ginluca frezza 07.12.06 23:29| 
 |
Rispondi al commento

Beppe diventa presidente del consiglio. ti paghiamo quello che vuoi basta che vai la e cacci a calci in culo tutti questi politici ladri, delinquenti. 15 anni di governo 10 di sinistra, 5 di destra e stiamo sempre peggio.

marco ruzza 07.12.06 23:29| 
 |
Rispondi al commento

@@@@@@@ silvia badante dei condannati in via definitiva e dei prescitti!

"in pratica travaglio non si è inventato niente anche SE NIENTE DI TUTTO QUESTO E' VERITA'."
_____________________________________

Si però lui è stato assolto!!
Assolto= fedina penale pulita= libero accesso ai pubblici uffici= potrebbe fare il "console" con la coscienza pulita.

RESET anche di coloro che sostengono i galeotti da una parte e dall'altra. senza distinzione di colore o credo politico in nome della verità e della giustizia sociale.
...madoooo! l'ho sparata grossa
vabbè ormai l'ho scritto aspetterò che mi vengano a prendere a casa per farmi bere l'olio di ricino(nella migliore delle ipotesi) o una sonora mazziata fino a morirci come è successo al mio bisnonno. Ma si vede che siamo una famiglia di martiri. Silvia complimenti per la vostra piazza cmq è na cosa già vista, dillo al tuo datore di lavoro, nelle adunate ocieaniche di Piazza Venezia.

W Marco 07.12.06 23:09
-----------------
BRAVO ECCO PERCHè DA VOI LE BALLE TENGONO BANCO, continuate a mettere insieme e innalzare a bandiera bugiardi provati, delatori, sbugiardati e riconosciuti infami e infingardi, per legge. Anche se questo non costituisce violazione alle leggi ma sancisce comportamenti sicuramente da voi in uso normale, e civile INFATTI ANCHE ATTUALMENTE SI VEDE COME SI RISPETTANO GLI IMPEGNI PREELETTORALI, COL "FISCHIO" ALLA PIERINO. RI-bravo

f.marletta 07.12.06 23:29| 
 |
Rispondi al commento

@@@@@@@ silvia badante dei condannati in via definitiva e dei prescitti!

"in pratica travaglio non si è inventato niente anche SE NIENTE DI TUTTO QUESTO E' VERITA'."
_____________________________________

Si però lui è stato assolto!!
Assolto= fedina penale pulita= libero accesso ai pubblici uffici= potrebbe fare il "console" con la coscienza pulita.

RESET anche di coloro che sostengono i galeotti da una parte e dall'altra. senza distinzione di colore o credo politico in nome della verità e della giustizia sociale.
...madoooo! l'ho sparata grossa
vabbè ormai l'ho scritto aspetterò che mi vengano a prendere a casa per farmi bere l'olio di ricino(nella migliore delle ipotesi) o una sonora mazziata fino a morirci come è successo al mio bisnonno. Ma si vede che siamo una famiglia di martiri. Silvia complimenti per la vostra piazza cmq è na cosa già vista, dillo al tuo datore di lavoro, nelle adunate ocieaniche di Piazza Venezia.

W Marco 07.12.06 23:09
-----------------
BRAVO ECCO PERCHè DA VOI LE BALLE TENGONO BANCO, continuate a mettere insieme e innalzare a bandiera bugiardi provati, delatori, sbugiardati e riconosciuti infami e infingardi, per legge. Anche se questo non costituisce violazione alle leggi ma sancisce comportamenti sicuramente da voi in uso normale, e civile INFATTI ANCHE ATTUALMENTE SI VEDE COME SI RISPETTANO GLI IMPEGNI PREELETTORALI, COL "FISCHIO" ALLA PIERINO. Ribravo

f.marletta 07.12.06 23:27| 
 |
Rispondi al commento

IO DICO DI ELIMINARE IL SUPERFLUO...
SE PER TE LE PALLINE DI NATALE, I FESTONI, STATUE E STATUINE DEL PRESEPE SONO ESSENZIALI PER L'ECONOMIA MONDIALE CAMBIALI OGNI ANNO CHE VUOI CHE TI DICA...

giorgia meneghel (gioix) 07.12.06 23:00

-----------------

ciao gioix...

sono daccordo con te!

ELIMINARE IL SUPERFLUO!

BOICOTTIAMO LA MORTADELLA!

...la mortadella puzza!...

p.s.
a tutti i beoti che mi attaccano...

leggetevi il sunto della sentenza

...anche se avete 2 caccole nel cervello, dove una spinge e l'altra fa l'altalena...

COMBATTETE!

leggete.... ce la potete fare!

un consiglio!

meno seghe! ... e meno MORTADELLA....


BUONANOTTE A TUTTI!

silvia badas Commentatore certificato 07.12.06 23:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Io Dovrei pagare l'abonamento RAI per finanziare SANTORO???!!!
Uno che stà offendendo milioni di persone che pagano regolarmente il canone.
Da me la rai non beccherà più un solo quatrino!!
Fatemi mille cause.. deportatemi in russia... confinatemi nei gulak.. Ma il canone non lo pagherò mai....... neanche sotto tortura!!!!
L'alitalia? Modello fiat!! Da quando gli hanno chiuso i rubinetti dei finanziamenti si è ripresa.. Devono lavorareeeeeeeee!!!
Lucio Matteucci

lucio matteucci 07.12.06 23:22| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

X E.T.

I nazionalsocialisti tedeschi appena vedono un italiano che si dichiara tale lo menano, è già successo in Germania. I tedeschi per razza e appatenenza possono dire di essere i soli a rivendicare il nazionalsocialismo. Tutto il resto è SERIE B. E non lo dico io. Come la mettiamo?

Clemente Astuti

Clemente Astuti 07.12.06 23:21| 
 |
Rispondi al commento

Basta, esigo, pretendo, Beppe Grillo presidente del consiglio. Benchè io stia veramente male nel convincermi ogni post di più che l'unico che ha capito tutto in italia è un comico.
GRILLO PRESIDENTE

Volfrano Annigoni 07.12.06 23:18| 
 |
Rispondi al commento

Badas

Lei farebbe sembrare Anna Falchi un essere senziente e Daniela Santanché un intellettuale. Sono allibito. Devo riscrivere tutti i miei algoritmi sul pensiero umano. Anzi devo riscrivere tutti i miei algoritmi. Dica, le hanno messo una piccola carica atomica dietro al cervelletto?

vinnie jones 07.12.06 23:15| 
 |
Rispondi al commento

A TUTTI QUELLI CHE RISPONDENDO AL NAZISTA CHE MINIMIZZANDO I NUMERI DELLA SHOAH NEGA L'OLOCAUSTO

SIETE DEGLI STRA-COGLIONI!!!!

NON VEDETE CHE L'OMINO GODE A PROVOCARE

SE LO STAFF E GRILLO SONO COSì NAZISTI DA NON ELIMINARE I SUOI POST ALMENO VOI EVITATE DI DARE CORDA ALL'OMETTO NAZISTA


STRA-COPGLIONI CHE NON SIETE ALTRO!!!!!

Roberto Stagni Commentatore certificato 07.12.06 23:13| 
 |
Rispondi al commento

errata corrige

http://www.arcoiris.tv/modules.php?name=Search&testo=Intervento+della+sen.+Franca+Rame+nella+seduta+n%B0+27&tipo=testo

andrea vagnoni 07.12.06 23:08| 
 |
Rispondi al commento

Il dipietro dice che ama la propria famiglia, evidente che non ama la mia, elargisce soldi a palate e mi aumenta le tasse

MAURIZIO BIGI 07.12.06 23:07| 
 |
Rispondi al commento

AL LIVORE DI travaglio se semo fatti il callo"

alla militanza MAFIOSA del biscardi della politica san toro, che inneggia ad un microfono libero ma che sciacqualepalle al maggiordomo di LAPO prodi se semo fatti er "callo"

alle farneticazioni di un ANTICAPITALISMO-LIBERISTA in perfettostile socialista-sionista di ginzburg se semo fatti er "callo"...

MA I PISTOLOTTI PROLETARI DELLA PRINCIPESSINA BORROMEO DA ISOLABELLA MI FANNO VERAMENTE VOMITARE!

CHE SCHIFO!


povera e FORZA ITALIA ...in tutti i sensi!

silvia badas Commentatore certificato 07.12.06 23:07| 
 |
Rispondi al commento

X giorgia menghel

che bella idea, basta consumare, cancelliamo Natale, feste, smettiamola di spendere in abiti, anche gli spettacoli, che spreco!Anche il cibo, basta dare soldi ai supermercati!
SE SIAMO BRAVI, CREEREMO TANTI POVERACCI, DISOCCUPATI, e COME IN RUSSIA FINO A POCHI ANNI FA, A TURNO ANDREMO A DISSOTTERRARE PATATE e SE CI VA BENE l'AMERICA CI REGALERA' IL GRANO.
QUESTO SI CHE e' RAGIONARE! BRAVA!

Marista Urru (marista urru)

bel nick marisa...originale come le tue idee...

IO DICO DI ELIMINARE IL SUPERFLUO...
SE PER TE LE PALLINE DI NATALE, I FESTONI, STATUE E STATUINE DEL PRESEPE SONO ESSENZIALI PER L'ECONOMIA MONDIALE CAMBIALI OGNI ANNO CHE VUOI CHE TI DICA...

giorgia meneghel (gioix) Commentatore certificato 07.12.06 23:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Paola Bassi 07.12.06 22:31

no, non l'avevo letto! porca miseria adesso mi incavolo davvero e lo metto, quel video, su youtube, e poi vediamo....
ci vorrà qualche ora, ma per ora si può scaricare direttamente da quei fighi di Arcoiris.tv:

http://www.arcoiris.tv/modules.php?name=Search&testo=Intervento+della+sen.+Franca+Rame&tipo=testo


andrea vagnoni 07.12.06 23:00| 
 |
Rispondi al commento

ALITALIA, vi porteremo ovunque...

Chissà ! La cosa certa è che gli Italiani a pagamento (cioè coloro che pagano le tasse senza fiattare) continuerano a sborsare fiori di miliardi di euro per continuare a pagare e strapagare un gruppo di incapacci ed incompetenti.
Air France è interessata ? Secondo me NON lo è perchè è una operazione troppo costosa e troppo rischiosa. O la comprano i cinesi per di soldi ne hanno pieno le tasche, o se no, Prodi dovra regalarla ai soliti ignoti, Benetton, Banchieri, Fiat, ecc... ma il regalo dovra, per essere appetibile, imballato dentro un bel pacco di miliardi di uro a fondo perso (per noi !).

Ciao

Richard KIEL 07.12.06 22:57| 
 |
Rispondi al commento

X giorgia menghel

che bella idea, basta consumare, cancelliamo Natale, feste, smettiamola di spendere in abiti, anche gli spettacoli, che spreco!Anche il cibo, basta dare soldi ai supermercati!
SE SIAMO BRAVI, CREEREMO TANTI POVERACCI, DISOCCUPATI, e COME IN RUSSIA FINO A POCHI ANNI FA, A TURNO ANDREMO A DISSOTTERRARE PATATE e SE CI VA BENE l'AMERICA CI REGALERA' IL GRANO.
QUESTO SI CHE e' RAGIONARE! BRAVA!

Marista Urru (marista urru) Commentatore certificato 07.12.06 22:56| 
 |
Rispondi al commento

ESTRATTO DELLA SENTENZA DI ASSOLUZIONE DI TRAVAGLIO A PROCESSO PER CALUNNIA

....che l'assunto attoreo secondo cui il Travaglio avrebbe accreditato i propri giudizi presso l'opinione pubblica esponendo anche fatti falsi e omettendo circostanze che avrebbero tolto valore a talune sue argomentazioni, non è risultato fondato, dovendosi considerare: che mai il Travaglio ebbe ad affermare né a far intendere che il giudice Paolo Borsellino stesse svolgendo indagini a carico dell'on. Berlusconi...

.che quando fu trasmessa l'intervista oggetto del presente giudizio le indagini attivate dalla Procura di Caltanisetta a carico dell'on. Berlusconi in relazione alle stragi di Capaci e di Via D'Amelio non si potevano ancora ritenere concluse, posto che il decreto di archiviazione, richiesto dal P.M. il 2.3.2001, era stato emesso solo il successivo 3.5.2002...

che infine non risulta che il Travaglio abbia mai spacciato per indiscusse verità le affermazioni fate dal P.M. Pescaroli nella requisitoria resa al processo d'appello per la strage di Capaci (cui la difesa dell'attore ha inteso riferirsi allorquando ha parlato di "vaniloquenti teoremi di un P.M.."), avendo egli espressamente precisato che si trattava di una requisitoria contenente "spunti di indagine" e non di sentenza...

...che tutto porta a ritenere scriminate tutte le riferite affermazioni del Travaglio, da ritenersi espressione di una legittima critica politica.

***

PRATICAMENTE QUELLO CHE DICE TRAVAGLIO NON E' LA VERITA' MA NON HA DIFFAMATO NESSUNO IN QUANTO RIPORTAVA FEDELMENTE "FATTI E DICHIARAZIONI DELLE PARTI CONTENUTI NEGLI ATTI".
e si sa che negli Atti vengono riportate Tutte le dichiarazioni D'ACCUSA, DEI PENTITI A CONTRATTO, I TEOREMI DELLE PARTI, E STRAVAGANZE VARIE...

in pratica travaglio non si è inventato niente anche SE NIENTE DI TUTTO QUESTO E' VERITA'.


povera e FORZA ITALIA!

silvia badas Commentatore certificato 07.12.06 22:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

reinserirò per l'ennesima volta nella mia lettera a babbo natale di far fallire irrevocabilmente alitalia per togliercela dai coglioni lei e i suoi oltre 20000 raccomandati.
da tempo ormai che la misura sta tracimando non se ne può più basta RESET.

mariano miucci 07.12.06 22:54| 
 |
Rispondi al commento

Se non impariamo ad essere più educati e rispettosi un triste futuro per l'ITALIA

MAURIZIO BIGI 07.12.06 22:54| 
 |
Rispondi al commento

E COMUNQUE

CARO PRRRRRR. BORAT

NELLA TUA TIPICA RETORICA INCACRENITA DA PROPAGANDA
ANTI-USA LO DICI AL FORUNCOLO CHE TI ABITA NEL CRANIO

non sono mai stato anti-USA - anzi

solo che non posso nemmeno leccargli il buco ad ogni passo, come fai te e molti altri, solo perché sono carichi di missili e carta moneta quasi igienica - e non accorgermi delle puttanate cubitali che escogitano, specialmente negli ultimi 60 anni a ritmo sempre piú accelerato_

Leonardo Migliarini Commentatore certificato 07.12.06 22:53| 
 |
Rispondi al commento

X Max Lanzani, non ti sembra esagerato inveire cosi' contro tutti i cittadini di Napoli? Perche' offendi gente che manco conosci? Io e' tanto che non passo di li', ma conosco un sacco di napoletani simpatici e generosi. Perche' generalizzare?

Oltretutto, a quel che si legge vivere li' no deve eseere facile. Comunque nel Lazio per esempio, c'e' tanta delinquenza, a Roma poi....

Mi dai l'impressione di essere come quei bambini che schiacciano le formiche per sentirsi grandi e potenti, tu disprezzando i Napoletani in difficolta' non fai una bella cosa.

Marista Urru (marista urru) Commentatore certificato 07.12.06 22:49| 
 |
Rispondi al commento

-definizione di COMUNISTA:
Lavativo,drogato,vigliacco,ladro,terrorista,finocchio,mangia pane atradimento,puzzone,infame, defecato solido, ignorante, BUGIARDO, RAZZISTA (verso chi non è comunista)......

(La voce e' in fase di aggiornamento.)

paolo hendel 07.12.06 22:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

prova

giorgia meneghel (gioix) Commentatore certificato 07.12.06 22:46| 
 |
Rispondi al commento

" Israele ha impedito con successo l'ascesa di movimenti integralisti fondamentalisti e nazionalisti in Libano "

QUESTA SOLA AFFERMAZIONE - prrrrr.. oof, detto Borat - PARLA PER TE_

praticamente cosa dire te lo chatta direttamente la segreteria di Billy Kristoll_

il tuo simbolo, il vero JSM, stará vomitando_

ma l'importante, da un punto di vista patologico, é che tu stia bene pensandola cosí, per conto terzi, e senza troppi dubbi_

per il resto - auguroni_

Leonardo Migliarini Commentatore certificato 07.12.06 22:45| 
 |
Rispondi al commento

E' NATALE E SI PUO' VERAMENTE FARE DI PIU'
il Natale è alle porte, e mentre Arnold Schwarzenegger governatore della California, alimenta le luci gli alberi di Natale a idrogeno in Italia fiumi di lucine di ogni tipo e colore illuminano a giorno le buie strade e piazze di ogni città.
Vetrine illuminate, balconi illuminati, strade e piazze illuminate, di mille colori…di mille forme e dimensioni!
Che bello è Natale! Pubblicità a tutta manetta…regali di qui regali di la…perché anche noi valiamo…è natale si può fare di più!!!!
Illuminiamoci anche noi…andiamo in giro con la pubblicità al posto dei vestiti…dai…su…è Natale!
Chissenefrega se consumiamo energia inutilmente…chissenefrega se spendiamo soldi per comprare cose inutili e sfruttandochissàchi proveniente da chissàdove…
E’ Natale………..
Buttiamo via le palline e i vecchi festoni che addobbano l’alberello…son passate di moda…ogni anno bisogna cambiar le statuine del presepe…
Vaff…o al Natale…vaff…o a presepi e alberi illuminati…vaff…o a pubblicità dei regali cominciate ancora 2 mesi fa…all’attacco di nuovi e vecchi acquirenti.
Resettiamo il nostro albero per quest’anno…niente luci…e teniamo le decorazioni vecchie.
Il presepe senza luci…black out a Gerusalemme…
In segno di protesta.
Contro il consumismo lancerei l’iniziativa
Christmas without energy
Reset light Christmas
Scriviamo sui giornali locali che si spengano le luci per questo Natale…l’America usa l’idrogeno per far luce!


ecco quà!

COMUNISMO-LIBERISTA??? ...o mio Dio...

RISPOLVERATO PURE GINZBURG (si scrive così?), l'unico "professore" di storia italiana INGLESE CHE PARLA IN CALABRESE....

manca "sancho" Pardi e il CIRCO è al completo....


"Sparla" travaglio, l'ossesso! il lecchino dello SPIONE PIù IMBRANATO DEL MONDO...

al quale dedicherò il prossimo post.....

silvia badas Commentatore certificato 07.12.06 22:44| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

-definizione di COMUNISTA:
Lavativo,drogato,vigliacco,ladro,terrorista,finocchio,mangia pane atradimento,puzzone,infame, defecato solido, ignorante, BUGIARDO,......

(La voce e' in fase di aggiornamento.)

Truant Giancarlo 07.12.06 22:41| 
 |
Rispondi al commento

X Simone grassi che si schifa del condono,

Intanto il condono e' stato usato da Prodi, da Visco, e dai Sindacati, non che' da numerosi altri politici di sinistra.
Non ci sarebbe niente di male ,solo che SI CONDONAVANO EVENTUALI INESATTEZZE O TASSE EVASE NEGLI ANNI PRECEDENTI. COE' NEGLI ANNI IN CUI GOVERNAVANO I SINISTRI.
QUINDI QUEI "SANTI IN GIACCHETTA ROSSA", MENTRE SGOVERNAVANO, EVADEVANO LE TASSE.

E CHI SA TU CHE PARLI TANTO QUANTO SE ZOZZO!
Non ripetere a pappagallo slogan che non capisci!

Marista Urru (marista urru) Commentatore certificato 07.12.06 22:37| 
 |
Rispondi al commento

Ucciso il figlio di un PANTITO :

NAPOLI SPROFONDA SEMPRE DI PIU' ...

Ma che citta' di delinquenti schifosi ...

Ed ancora peggio sono quelli che non PROTESTANO ne' scendono in PIAZZA contro i loro concittadini di MER...A e che anzi si scandalizzano perche' il RESTO D' ITALIA E' STUFO DI QUESTI BAXTRADI !

Ed osano darci dei RAZZISTI : MA VERGOGNATEVI

Max Lanzani 07.12.06 22:36| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Fuori tema, ma di attualita':

Domani, 8 dicembre storia Antica

Era la festa in cui si celebravano due ricorrenze:
la conclusione dei Faunalia Rustica, le feste per
il dio Fauno, protettore dei pastori, e
la festa del dio Tevere, che si celebrava presso
l'isola Tiberina in Roma.
Le feste erano importanti e celebrate anche perche'
astronomicamente, cominciava il mese piu' buio dell'
anno, 15 giorni prima del Solstizio.
Come tutte le feste pagane, andava ricoperta; la
Chiesa ha decretato, senza fondamento, che dovesse
essere dedicata alla Madonna.
Ennesima appropriazione indebita.

E. Belcampo
paganesimo

E. Belcampo 07.12.06 22:34| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Mi dite come si scarica la settimana?a me non funzia.

nino tomino detto ER CENCIO 07.12.06 22:34| 
 |
Rispondi al commento

@@@@@@@@@@@

MANU

non so - é solo una voglia estemporanea da nostalgite acuta_

te la farina prendila - poi casomai ti prepari un po' di necci_

peró se torno, da un invito per una scampagnata in Garfagnana non ti salva nessuno - nemmeno quello con la Prinz cabrio, che fa tanto figo-cult, e che bazzica fra Piazza Venezia e il Blog - peró a me non mi batte: io vado a funghi porcini, gambe di passo regolare e panorami_

Leonardo Migliarini Commentatore certificato 07.12.06 22:34| 
 |
Rispondi al commento

Leggete qualcosa si muove, su quest STIPENDI D'ORO
http://www.comincialitalia.net/interna.asp?id_tipologia=2&id_articolo=1224

E firmate la petizione contro i condannati in parlamento:

http://www.comincialitalia.net/petizioni.asp?id_petizione=1

CIao
Antonio

Antonio Imperi 07.12.06 22:33| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori



Trackback

Qui sotto puoi visualizzare altri blog che stanno scrivendo di questo post.

Se hai un blog e hai pubblicato una tua opinione relativa a questo post puoi utilizzare il trackback per segnalare il tuo intervento perchè venga inserito in questo spazio. In molti blog puoi infatti inserire il link che trovi qui sotto in uno spazio apposito durante la pubblicazione del tuo post.

Indirizzo da utilizzare per il Trackback di questo post:
http://www.beppegrillo.it/cgi-bin/mt-tb.cgi/376.

I post di altri blog che fanno riferimento al post Alitassametro:

» Il Problema Dei Problemi da la moscacieca
Ma Quale Debito Pubblico! Il termine democrazia deriva dal greco, etimologicamente significa governo del popolo. La mia domanda è: Un popolo può essere sovrano se non è il proprietario della sua moneta? Di questo voglio parlare oggi, senza addentrarmi ... [Leggi]

07.12.06 10:07

» Invierno en Bagdad - FIRMA LA PETIZIONE da Svolte Epocali
É un'iniziativa degli utenti del forum "redazione politica del tg3" che mira a raccogliere le adesioni dei telespettatori per chiedere alla RAI di trasmettere anche in italia, come in spagna, in nome della libertà di informazione [Leggi]

07.12.06 16:05