Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Ius primae noctis


ius_primae_noctis.jpg

Il diritto acquisito quando è acquisito in Italia lo è per sempre. Non si molla più. E’ una rendita a vita. Bersani parla (parla e basta) di liberalizzazioni. Io parlerei di guerra di liberazione. Il cittadino italiano vive in un immenso campo di concentramento. Al posto del filo spinato c’è la prevalenza dell’acquisito. L’acquisito è riconoscibile dall’arroganza nel difendere i suoi diritti acquisiti. Nell’essere monopolio o corporazione. Nel pretendere di essere pagato senza dare servizi. I primi acquisiti sono i politici, ormai ben saldi nella loro impunità corporativa.
C’era una volta lo ius primae noctis. Si esercitava per una notte e solo su un membro della famiglia. Oggi gli acquisiti fot..no tutto l’anno senza distinzioni sessuali o di parentela. I politici sono solo la punta dell’iceberg. Quella su cui è seduta la democrazia. Ci sono anche gli altri. La parte acquisita del Paese. I monopolisti, i cartelli, le municipalizzate, i distributori, i supermercati, i notai, tutti gli ordini professionali, i pensionati con vent’anni di contributi e i pensionati d’oro e d’argento, i manager pubblici con milioni di euro di buonuscita, i prescritti per legge. Il diritto acquisito vale anche per l’illegalità. Per chi non rilascia lo scontrino, la fattura. Per chi non paga le tasse. Il posteggiatore abusivo. Il pizzo. La tangente. Tutto alla luce del sole. Tutto impunito. Tutto acquisito.
Gli acquisiti vivono grazie ai non acquisiti. E ai non acquisiti le palle cominciano ovviamente a girare. Iniziano a capire che l’informazione omertosa degli acquisiti è un’informazione acquisita. I non acquisiti stanno aumentando. E questo rappresenta un pericolo per il Sistema. Che non è confinato alla Campania come scrive Saviano in “Gomorra”. E’ un SISTEMA NAZIONALE. Una lotteria in cui gli acquisiti vincono sempre.
Ci sono alcuni milioni di giovani. Sono diplomati e laureati. Alcuni plurilaureati. Alcuni con un master. Sono tutti precari. Sono gli schiavi moderni che mantengono in piedi questo sistema fatiscente. Non hanno rappresentanza politica. E’ tutta già acquisita. La miccia è accesa. Non sentite odore di zolfo?

2 Dic 2006, 21:05 | Scrivi | Commenti (1422) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

Commenti

 

a proposito di aumenti ,non capisco come il comune di Roma possa aumentare una tassa per andare ad lavorare (fare delle consegne con un furgone in ZTL) da circa 50,00€ a oltre 500,00 l'anno. in altri posti non si chiamerebbe permesso ma pizzo....

antonio gilesi 20.01.07 20:31| 
 |
Rispondi al commento

Dimenticavo: con riferimento al mio commento sotto: i sindacati per iniziare la causa per fargli avere almeno quello che gli spetta (3mesi di stipendio + tfr) gli hanno chiesto: 75€ di iscrizione per l'anno in corso(e siamo a dicembre!!) e il 10% di quello che riescono a ottenere...ma i sindacati non sono già sostenuti dal governo o simili o sono forse "acquisiti" anche loro?

NADIA BONINI 20.12.06 15:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

A proposito di diritti,sicuramente non lo è più per gli italiani quello di avere la mobilità dopo che si è stati licenziati perchè la ditta per cui lavoravi alzandoti ogni giorno alle 6 e rientrando alle 18,30(quando andava bene col traffico),sabato incluso e che ti deve ancora 3 mesi di stipendio + TFR e ferie non godute è fallita.questo proprio grazie agli "acquisiti":infatti se un povero "non acquisito" cerca di entrare come suo diritto che non c'è più almeno nelle liste di mobilità(unico modo ormai per trovare uno straccio di lavoro)guarda caso non ci riesce perchè il curatore fallimentare non sa compilare i moduli richiesti dall'INPS(altro acquisito)e stessa cosa per il commercialista che guarda caso sono proprio pagati per quello.così il povero non acquisito sono 6 mesi che non ha stipendio e per sua fortuna la sua compagna lavora,altrimenti sarebbe già morto di fame,e continua a correre per uffici per la compilazione di tre moduli(che tra l'altro sono a prova di stupido ve lo garantisco)invece di cercarsi un lavoro che comunque non troverebbe dato che ormai assumono solo extracomunitari per pagarli niente o gente con sgravi fiscali.e intanto il tempo passa.Ora mi chiedo:come si fa a credere ancora nelle istituzioni? o si è malati di mente o si vive fuori dall'Italia o si fa parte degli "acquisiti".Sono disgustata,questo paese è marcio e se mai avro' un figlio sicuramente non crescerà in Italia e non avrà il passaporto italiano.ho sempre abitato all'estero e sinceramente era il paradiso in confronto:sono dovuta tornare per problemi familiari,ma conto di "levare le tende" al più presto:che marciscano nel loro brodo gli acquisiti.

NADIA BONINI 20.12.06 14:55| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe,
elisabetta voce, avvocato a Rimini.
E' partita la liberalizzazione, noi avvocati possiamo scioperare quanto vogliamo, ma questo è.
Bene, io l'accetto, ma non mi suona.
La liberalizzazione non comprende anche i notai, con la scusa che costoro hanno pubbliche funzioni.
Ma anche io ho pubbliche punzioni: io sono la difesa in penale, io rappresento i cittadini nei confronti anche dello Stato, io rappresento il cittadino in udienza. Non sono pubbliche funzioni anche queste? Io propongo che le liberalizzazioni interessino anche i notai, altrimenti, oltre ad essere una ingiustificata discriminazione, rimane una casta intoccabile ed un limite immotivato all'accesso ad una carriera.
Che ne dici?
Elisabetta

Elisabetta Voce 15.12.06 15:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Bebbe,
Cari Amici,
per la nostra Libertà e sopratutto quella dei nostri Figli,vale la pena di lottare Democraticamente,la Giustizia ha il suo percorso,ma prima o poi arriva.

Credo nelle Istituzioni,non credo più a questo sistema di far politica,predicano bene razzolano male,credendo che il popolo sia Scemo.

In Tutto l'arco Costituzionale,non esiste un Parlamentare che abbia il coraggio di prendere realmente le difese della Gente,stanno tutti codardamente a riempirsi le tasche e la futura pensione.

Questo non è leale nei confronti dei Cittadini,per questo chiedo che si dedichi un giorno per trovarci e fondare un grande COMITATO DI SALUTE PUBBLICA,per la gente con la gente.

Il 28 dicembre a Genova,è importante partecipare,non possiamo continuamente lamentarci,non possiamo continuamente pagare e subire,tiriamo fuori il nostro coraggio e alziamo la testa per difenderci,partecipiamo con grande forza ad una nascita di un Comitato per LA GENTE CON LAGENTE,investiamo il nostro tempo per vera Missione Sociale,lo dobbiamo anoi,ai nostri figli ma,sopratutto ai nostri Padri.

Non sarà un Partito,ma un movimento del POPOLO,che entra nell'arena politica per riportare la Società nel binario della legalità.
Una società GIUSTA,EQUA,SOLIDALE.

Bisogna crederci..io ci sono...
Io ci credo pienamente e dissotterro con civiltà la mia ascia di guerra.
Aderite all'appello,vi comunicherò l'indirizzo.
Con affetto Gaetano.

Gaetano Ferrieri 335 460249
ferrieri@federced.info


Gaetano Ferrieri Commentatore certificato 12.12.06 09:39| 
 |
Rispondi al commento

Nuovo tentativo di Lancio dello Shuttle Discovery, alle 2.47 di stanotte, 7 astronauti, 5 uomini e due donne verranno lanciati verso la Stazione Spaziale Internazionale.
Obbiettivo principale di questa missione rendere operativi i pannelli fotovoltaici istallati, installati dai loro colleghi nelle precedenti missioni, l'ultima è stata a settembre.
Se tutto andrà per il meglio la ISS International Space Station al termine di questa missione potrà contare su una quantita di Energia raddoppiata.
E si anche la ISS funziona a pannelli fotovoltaici solo qua sulla terra sembra sia difficile usarli.
La diretta dalla Base di Lancio Kennedy è già iniziata.
Clicca sul mio nome se vuoi vedere in diretta gli astronauti, forum "Notizie in Rilievo" clicca sull'icona NASA TELEVISION e poi play.

PS: requisiti Windows Media Player

matteo tocco 09.12.06 20:50| 
 |
Rispondi al commento

CARO BEPPE,
CARI AMICI

PER IL NOSTRO FUTURO

1° ELIMINAZIONE DELLE PROVINCE,RISPARMIO 11 MILIARDI EURO
E 25.000 POLITICI IN MENO.

2°FINANZIARE CONSORZI FRA PICCOLI COMUNI FINO A 50.000
ABITANTI-MIGLIORI SERVIZI E RIDUZIONE DI ALMENO 90.000
AMMINISTRATORI .

3° NEI C.D.A. PUBBLICI RIDUZIONE A 5 AMMINISTRATORI CHE
SIANO DIPENDENTI PUBBLICI CAPACI L'AMMINISTRATORE DELEGATO
DA ASSUMERE TRAMITE CONCORSO ESTERNO PUBBLICO.IL COMPENSO
NON PUO' SUPERARE I 60.000 EURO ANNUI CON FIDEIUSSIONE PER
DANNI.l'AMMINISTRATORE NON PUO' RICOPRIRE PIU' DI UN
INCARICO .SI RISPARMIEREBBERO 10 MILIARDI DI EURO.

4° SCARICO SULLA DICHIARAZIONE REDDITI DELLE SPESE
STRAORDINARE SOSTENUTE,(EMERSIONE DEL NERO).

5°INVESTIMENTI E FORMAZIONE NELLA SCUOLA IN SINERGIA CON
LA FORZE PRODUTTIVE.
(NON E' VERO CHE LA CINA E I PAESI DELL'EST SONO
CONCORRENTI,BENSI' E' VERO CHE NEL MONDO C'E' RICHIESTA DI
PRODOTTO ITALIANO QUALITATIVO.
DARE INCENTIVI FISCALI AD AZIENDE CHE INVESTONO IN
RICERCA,FORMAZIONE,SVILUPPO,ENERGIA E AMBIENTE.

6°CONTROLLO TOTALE DI TUTTE LE SPONSORIZZAZIONI SPORTIVE E
NO PROFIT (NASCONDONO 3,7 MILIARDI DI EURO DI FALSA
FATTURAZIONE)

7° RIDUZIONE TOTALE DI AMMINISTRATORI NEI CONSIGLI
DI:QUARTIERE,COMUNALI,REGIONALI.LE INDENNITA' DEVONO ESSERE
CORRISPOSTE CON GETTONI DI PRESENZA COMPRESI
SINDACI,ASSESSORI E PRESIDENTI COMUNALI E REGIONALI
(CONSIGLIO E GIUNTA).

8)RIDUZIONE DEI PARLAMENTARI (NON PIU' DI DUE MANDATI) E
COSTITUZIONE DI UNA CAMERA LEGISLATIVA ( INDENNITA' 60.000
EURO ANNUI) E UNA CONSULTIVA COMPOSTA DA RAPPRESENTANTI ENTI
LOCALI E ASSOCIAZIONI PRODUTTIVE (250 SENZA INDENNITA' A
SOLO SPESE GIUSTIFICATE)

9° UN UFFICIO MINISTERIALE PER LE ISTANZE DEI CITTADINI.


QUESTO E' IL PROGETTO CHE DOVREMMO PORTARE AVANTI NEL
COSTITUENTE COMITATO DI SALUTE PUBBLICA.
CI TROVIAMO IL 28 DICEMBRE A GENOVA TUTTE LE PERSONE DI
BUONA VOLONTA.
PER IL NOSTRO FUTURO.

GAETANO FERRIERI
ferrieri@federced.info
335 460249

Gaetano Ferrieri Commentatore certificato 09.12.06 12:33| 
 |
Rispondi al commento

Non voglio piu pagare il canone t.v.
come devo fare?

Marignano R 09.12.06 11:45| 
 |
Rispondi al commento

Bravo Beppe, hai fatto una perfetta analisi della realtà. Di un nuovo medioevo che nel quale vorrebbero continuassimo a vivere.... Ma se non accendiamo la miccia moriremo schiavi

Marco Misurelli 09.12.06 02:16| 
 |
Rispondi al commento

CARO BEPPE
CARI AMICI del club di grillo
cari amici tutti,

E' MOLTO IMPORTANTE,CHE COMINCIAMO A FONDARE UN VERO MOVIMENTO.
PER LA GENTE CON LA GENTE.
NON POSSIAMO CONTINUARE SOLO A LAMENTARCI,
BISOGNA AGIRE.

TUTTE LE PERSONE DI BUONA VOLONTA', TROVIAMOCI A GENOVA IL .28.DICEMBRE,PER CREARE E FONDARE UN VERO E GRANDE COMITATO DI CITTADINI.
APERTO A TUTTI DONNE -UOMINI-GIOVANI-ANZIANI-

RIPETO E' IMPORTANTE E' APERTO ATUTTE LE PERSONE DI BUONA VOLONTA' SENZA SE E SENZA MA...

28.DICEMBRE GENOVA TROVIAMOCI A FONDARE IL COMITATO DI SALUTE PUBBLICA....CE LA FAREMMO E DIMOSTREREMMO DI SAPER BENE CAMMINARE CON LE NOSTRE GAMBE.....

DIFFONDETE LA NOTIZIA...IO CI SONO....

GAETANO FERRIERI 335 460249
ferrieri@federced.info


LA SITUAZIONE E' ALLARMANTE,BISOGNA INTERVENIRE PER SANARE,SE NON SONO CAPACI DI FAR PAGARE AI RESPONSABILI DEL FALLIMENTO (IL SISTEMA E LE LEGGI LO CONSENTONO),SE NE VADANO A CASA,E DIANO IN MANO A NOI CITTADINI IL SISTEMA.....
SAPREMMO CERTAMENTE MEGLIO DI LORO GESTIRE LA COSA PUBBLICA,COME BUONI PADRI DI FAMIGLIA.

E' ORA CHE CI ORGANIZZIAMO E FONDIAMO UN COMITATO DI SALUTE PUBBLICA,IO HO ESPERIENZA (PER 10 ANNI HO DENUNCIATO LE RUBERIE,FACENDO ATTIVARE INCHIESTE,MA A PAGARE CON L'ISOLAMENTO SONO STATO SOLO IO)E,PER NON TROVARMI SEMPRE DA SOLO CHIEDO A TUTTI I CITTADINI DI BUONA VOLONTA' DI FARSI AVANTI.
NON POSSIAMO CONTINUARE A ESSERE TRATTATI DA PAGATORI,DOBBIAMO COMINCIARE ANCHE A FAR PAGARE CHI HA CREATO QUESTE FALLE (CHI HA RUBATO).
COSTITUIAMO UN GRANDE COMITATO DI CITTADINI.

ATTENZIONE,BISOGNA COSTITUIRE UN COMITATO DI CITTADINI (SENZA VOGLIE RIVOLUZIONARIE VIOLENTE)MA,VENGA FATTA UN'ASSEMBLEA COSTITUENTE PER DARE AVVIO AD UNA CLASSE DIRIGENTE CHE RISTABILISCA ASSIEME AGLI ADERENTI LA VERA DEMOCRAZIA.
NECESSITA DI PERSONE CHE DIANO DISPONIBILITA' SENZA SE E SENZA MA.
FORZA!CONTIAMOCI!! IL 28 DICEMBRE A GENOVA
MANDATE ADESIONI.
TROVIAMOCI

GAETANO FERRIERI
ferrieri@federced.info

335 460249

Gaetano Ferrieri Commentatore certificato 08.12.06 10:53| 
 |
Rispondi al commento

CARO BEPPE,
CARI AMICI

PER IL NOSTRO FUTURO

1° ELIMINAZIONE DELLE PROVINCE,RISPARMIO 11 MILIARDI EURO
E 25.000 POLITICI IN MENO.

2°FINANZIARE CONSORZI FRA PICCOLI COMUNI FINO A 50.000
ABITANTI-MIGLIORI SERVIZI E RIDUZIONE DI ALMENO 90.000
AMMINISTRATORI .

3° NEI C.D.A. PUBBLICI RIDUZIONE A 5 AMMINISTRATORI CHE
SIANO DIPENDENTI PUBBLICI CAPACI L'AMMINISTRATORE DELEGATO
DA ASSUMERE TRAMITE CONCORSO ESTERNO PUBBLICO.IL COMPENSO
NON PUO' SUPERARE I 60.000 EURO ANNUI CON FIDEIUSSIONE PER
DANNI.l'AMMINISTRATORE NON PUO' RICOPRIRE PIU' DI UN
INCARICO .SI RISPARMIEREBBERO 10 MILIARDI DI EURO.

4° SCARICO SULLA DICHIARAZIONE REDDITI DELLE SPESE
STRAORDINARE SOSTENUTE,(EMERSIONE DEL NERO).

5°INVESTIMENTI E FORMAZIONE NELLA SCUOLA IN SINERGIA CON
LA FORZE PRODUTTIVE.
(NON E' VERO CHE LA CINA E I PAESI DELL'EST SONO
CONCORRENTI,BENSI' E' VERO CHE NEL MONDO C'E' RICHIESTA DI
PRODOTTO ITALIANO QUALITATIVO.
DARE INCENTIVI FISCALI AD AZIENDE CHE INVESTONO IN
RICERCA,FORMAZIONE,SVILUPPO,ENERGIA E AMBIENTE.

6°CONTROLLO TOTALE DI TUTTE LE SPONSORIZZAZIONI SPORTIVE E
NO PROFIT (NASCONDONO 37 MILIARDI DI EURO DI FALSA
FATTURAZIONE)

7° RIDUZIONE TOTALE DI AMMINISTRATORI NEI CONSIGLI
DI:QUARTIERE,COMUNALI,REGIONALI.LE INDENNITA' DEVONO ESSERE
CORRISPOSTE CON GETTONI DI PRESENZA COMPRESI
SINDACI,ASSESSORI E PRESIDENTI COMUNALI E REGIONALI
(CONSIGLIO E GIUNTA).

8)RIDUZIONE DEI PARLAMENTARI (NON PIU' DI DUE MANDATI) E
COSTITUZIONE DI UNA CAMERA LEGISLATIVA ( INDENNITA' 60.000
EURO ANNUI) E UNA CONSULTIVA COMPOSTA DA RAPPRESENTANTI ENTI
LOCALI E ASSOCIAZIONI PRODUTTIVE (250 SENZA INDENNITA' A
SOLO SPESE GIUSTIFICATE)

9° UN UFFICIO MINISTERIALE PER LE ISTANZE DEI CITTADINI.


QUESTO E' IL PROGETTO CHE DOVREMMO PORTARE AVANTI NEL
COSTITUENTE COMITATO DI SALUTE PUBBLICA.
CI TROVIAMO IL 28 DICEMBRE A GENOVA TUTTE LE PERSONE DI
BUONA VOLONTA.
PER IL NOSTRO FUTURO.

GAETANO FERRIERI
ferrieri@federced.info
335 460249

Gaetano Ferrieri Commentatore certificato 08.12.06 10:51| 
 |
Rispondi al commento

Comunicato da inviare alla commissione antimafia

WWW.RIBERAONLINE.BLOGSPOT.COM

alessandro del monte 08.12.06 10:34| 
 |
Rispondi al commento

Lancio imminente dello Shuttle Discovery, alle 3.30 di stanotte tra meno di 20 minuti, 7 astronauti, 5 uomini e due donne verranno lanciati verso la Stazione Spaziale Internazionale.
Obbiettivo principale di questa missione rendere operativi i pannelli fotovoltaici istallati, passeggiando nello spazio, dai loro colleghi nelle precedenti missioni, l'ultima è stata a settembre.
Se tutto andrà per il meglio la ISS International Space Station al termine di questa missione potrà contare su una quantita di Energia raddoppiata.
E si anche la ISS funziona a pannelli fotovoltaici solo qua sulla terra sembra sia difficile usarli.
Clicca sul mio nome se vuoi vedere in diretta gli astronauti, forum "Notizie in Rilievo" clicca sull'icona NASA TELEVISION e poi play.
Buona Visione ed in bocca al lupo ai nostri eroi.

PS: requisiti Windows Media Player 10

matteo tocco 08.12.06 03:15| 
 |
Rispondi al commento

Lancio imminente dello Shuttle Discovery, alle 3.30 di stanotte tra poco più di sei ore, 5 uomini e due donne verranno lanciati verso la Stazione Spaziale Internazionale.
Obbiettivo principale di questa missione rendere operativi i pannelli fotovoltaici istallati, passeggiando nello spazio, dai loro colleghi nelle precedenti missioni, l'ultima è stata a settembre.
Se tutto andrà per il meglio la ISS International Space Station al termine di questa missione potrà contare su una quantita di Energia raddoppiata.
E si anche la ISS funziona a pannelli fotovoltaici solo qua sulla terra sembra sia difficile usarli, molto probabile che ad Alitalia ne ignorino pure l'esistenza.
Clicca sul mio nome se vuoi vedere in diretta gli astronauti, forum "Notizie in Rilievo" clicca sull'icona NASA TELEVISION.
Buona Visione ed in bocca al lupo ai nostri eroi.

matteo tocco 07.12.06 21:49| 
 |
Rispondi al commento

E' davvero scandaloso vedere precludere la possibilità di postare in questo blog, alla signora-Giovanna/Nigris|sportatrice di handicap con malattia grave in ammalata cardiopatica. Davvero, chi scrive come credo chi legge, non può che sentirsi sdegnato di fronte a cotanta ingiusta codardia. Ciò che suscita maggiore sconcerto è il fatto che proprio questo blog si consuma tale discriminazione, ove che tutti criticano tutti e il caporione Grillofrinisce di tutti senza guardare il proprio comportamento! Ha ragione chi dice che beppe predica (frinisce) bene, ma razzola male.

Apaches Cocis 07.12.06 19:08| 
 |
Rispondi al commento

CARO BEPPE,
CARI AMICI

PER IL NOSTRO FUTURO

1° ELIMINAZIONE DELLE PROVINCE,RISPARMIO 11 MILIARDI EURO
E 25.000 POLITICI IN MENO.

2°FINANZIARE CONSORZI FRA PICCOLI COMUNI FINO A 50.000
ABITANTI-MIGLIORI SERVIZI E RIDUZIONE DI ALMENO 90.000
AMMINISTRATORI .

3° NEI C.D.A. PUBBLICI RIDUZIONE A 5 AMMINISTRATORI CHE
SIANO DIPENDENTI PUBBLICI CAPACI L'AMMINISTRATORE DELEGATO
DA ASSUMERE TRAMITE CONCORSO ESTERNO PUBBLICO.IL COMPENSO
NON PUO' SUPERARE I 60.000 EURO ANNUI CON FIDEIUSSIONE PER
DANNI.l'AMMINISTRATORE NON PUO' RICOPRIRE PIU' DI UN
INCARICO .SI RISPARMIEREBBERO 10 MILIARDI DI EURO.

4° SCARICO SULLA DICHIARAZIONE REDDITI DELLE SPESE
STRAORDINARE SOSTENUTE,(EMERSIONE DEL NERO).

5°INVESTIMENTI E FORMAZIONE NELLA SCUOLA IN SINERGIA CON
LA FORZE PRODUTTIVE.
(NON E' VERO CHE LA CINA E I PAESI DELL'EST SONO
CONCORRENTI,BENSI' E' VERO CHE NEL MONDO C'E' RICHIESTA DI
PRODOTTO ITALIANO QUALITATIVO.
DARE INCENTIVI FISCALI AD AZIENDE CHE INVESTONO IN
RICERCA,FORMAZIONE,SVILUPPO,ENERGIA E AMBIENTE.

6°CONTROLLO TOTALE DI TUTTE LE SPONSORIZZAZIONI SPORTIVE E
NO PROFIT (NASCONDONO 37 MILIARDI DI EURO DI FALSA
FATTURAZIONE)

7° RIDUZIONE TOTALE DI AMMINISTRATORI NEI CONSIGLI
DI:QUARTIERE,COMUNALI,REGIONALI.LE INDENNITA' DEVONO ESSERE
CORRISPOSTE CON GETTONI DI PRESENZA COMPRESI
SINDACI,ASSESSORI E PRESIDENTI COMUNALI E REGIONALI
(CONSIGLIO E GIUNTA).

8)RIDUZIONE DEI PARLAMENTARI (NON PIU' DI DUE MANDATI) E
COSTITUZIONE DI UNA CAMERA LEGISLATIVA ( INDENNITA' 60.000
EURO ANNUI) E UNA CONSULTIVA COMPOSTA DA RAPPRESENTANTI ENTI
LOCALI E ASSOCIAZIONI PRODUTTIVE (250 SENZA INDENNITA' A
SOLO SPESE GIUSTIFICATE)

9° UN UFFICIO MINISTERIALE PER LE ISTANZE DEI CITTADINI.


QUESTO E' IL PROGETTO CHE DOVREMMO PORTARE AVANTI NEL
COSTITUENTE COMITATO DI SALUTE PUBBLICA.
CI TROVIAMO IL 28 DICEMBRE A GENOVA TUTTE LE PERSONE DI
BUONA VOLONTA.
PER IL NOSTRO FUTURO.

GAETANO FERRIERI
ferrieri@federced.info
335 460249

Gaetano Ferrieri Commentatore certificato 07.12.06 17:12| 
 |
Rispondi al commento

CARO BEPPE
CARI AMICI del club di grillo
cari amici tutti,

E' MOLTO IMPORTANTE,CHE COMINCIAMO A FONDARE UN VERO MOVIMENTO.
PER LA GENTE CON LA GENTE.
NON POSSIAMO CONTINUARE SOLO A LAMENTARCI,
BISOGNA AGIRE.

TUTTE LE PERSONE DI BUONA VOLONTA', TROVIAMOCI A GENOVA IL .28.DICEMBRE,PER CREARE E FONDARE UN VERO E GRANDE COMITATO DI CITTADINI.
APERTO A TUTTI DONNE -UOMINI-GIOVANI-ANZIANI-

RIPETO E' IMPORTANTE E' APERTO ATUTTE LE PERSONE DI BUONA VOLONTA' SENZA SE E SENZA MA...

28.DICEMBRE GENOVA TROVIAMOCI A FONDARE IL COMITATO DI SALUTE PUBBLICA....CE LA FAREMMO E DIMOSTREREMMO DI SAPER BENE CAMMINARE CON LE NOSTRE GAMBE.....

DIFFONDETE LA NOTIZIA...IO CI SONO....

GAETANO FERRIERI 335 460249
ferrieri@federced.info


LA SITUAZIONE E' ALLARMANTE,BISOGNA INTERVENIRE PER SANARE,SE NON SONO CAPACI DI FAR PAGARE AI RESPONSABILI DEL FALLIMENTO (IL SISTEMA E LE LEGGI LO CONSENTONO),SE NE VADANO A CASA,E DIANO IN MANO A NOI CITTADINI IL SISTEMA.....
SAPREMMO CERTAMENTE MEGLIO DI LORO GESTIRE LA COSA PUBBLICA,COME BUONI PADRI DI FAMIGLIA.

E' ORA CHE CI ORGANIZZIAMO E FONDIAMO UN COMITATO DI SALUTE PUBBLICA,IO HO ESPERIENZA (PER 10 ANNI HO DENUNCIATO LE RUBERIE,FACENDO ATTIVARE INCHIESTE,MA A PAGARE CON L'ISOLAMENTO SONO STATO SOLO IO)E,PER NON TROVARMI SEMPRE DA SOLO CHIEDO A TUTTI I CITTADINI DI BUONA VOLONTA' DI FARSI AVANTI.
NON POSSIAMO CONTINUARE A ESSERE TRATTATI DA PAGATORI,DOBBIAMO COMINCIARE ANCHE A FAR PAGARE CHI HA CREATO QUESTE FALLE (CHI HA RUBATO).
COSTITUIAMO UN GRANDE COMITATO DI CITTADINI.

ATTENZIONE,BISOGNA COSTITUIRE UN COMITATO DI CITTADINI (SENZA VOGLIE RIVOLUZIONARIE VIOLENTE)MA,VENGA FATTA UN'ASSEMBLEA COSTITUENTE PER DARE AVVIO AD UNA CLASSE DIRIGENTE CHE RISTABILISCA ASSIEME AGLI ADERENTI LA VERA DEMOCRAZIA.
NECESSITA DI PERSONE CHE DIANO DISPONIBILITA' SENZA SE E SENZA MA.
FORZA!CONTIAMOCI!! IL 28 DICEMBRE A GENOVA
MANDATE ADESIONI.
TROVIAMOCI

GAETANO FERRIERI
ferrieri@federced.info

335 460249

Gaetano Ferrieri Commentatore certificato 07.12.06 17:09| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Beppe.Ti mando questo pezzetto tratto da un sito di cui non ricordo l'indirizzo,sono rimesto basito quando l'ho letto....."Un'azienda agricola svizzera ha vinto il “Premio solare europeo” assegnato ogni anno, a partire dal 1994, al miglior impianto fotovoltaico realizzato in Europa, il più efficiente o il più ingegnoso. L'impianto solare vincitore dell'edizione 2006 è di proprietà della famiglia di agricoltori Aeberhard del friburghese. I pannelli solari coprono un'estensione complessiva di 960 mq, collocati al di sopra del tetto delle stalle hanno un impatto minimo sul paesaggio e sul panorama. L’impianto fotovoltaico riesce a produrre 100.000-120.000 kWh ogni anno evitando così di immettere nell'atmosfera ben 42 tonnellate di CO2 rispetto alla medesima produzione con altre fonti energetiche tradizionali come il gas o il petrolio. L'azienda agricola recupera l'energia prodotta dai pannelli in autoconsumo, cedendo quella in eccesso in rete all'azienda elettrica friburghese di distribuzione. Il costo dell'impianto sarà ammortizzato in dodici anni e per altrettanti anni consentirà ai coniugi svizzeri una rendita annuale di decine di migliaia di franchi l'anno mediante la vendita dell'energia in eccedenza. I proprietari dell'azienda hanno affermato d’aver fatto progettare e realizzare l'impianto pensando prima di tutto alla rendita di lungo periodo, una sorta di pensione sulla vecchiaia “rinnovabile”. La notizia è stata pubblicata sul giornale online Swissinfo (in data 6/12/2006) che approfitta dell’argomento per lanciare un’interessante riflessione ai propri lettori: se il 90% delle aziende agricole svizzere avessero il medesimo sistema fotovoltaico la Svizzera potrebbe fare a meno di una centrale nucleare.

Ciao.

Luca Lucarelli 07.12.06 15:59| 
 |
Rispondi al commento

E SPERIAMO DI SENTIRE QUESTO BENEDETTO BOTTO, PERCHE' SOLO COSI' IN ITALIA SI PUO' FAR VALERE I PROPRI DIRITTI. CIAO A TUTTI.

Salvatore Di Salvo 07.12.06 13:56| 
 |
Rispondi al commento

Io continuo a non capire dove si vuole arrivare facendo osservare che ci sono dei personaggi politici che al posto di pensare ai problemi del popolo pensano soltanto ai loro interessi. Non li/vi capisco, come non capisco Beppe che contesta tutti e poi diviene una persona che si sceglie chi deve parlare nel suo blog e chi no! Impedendo persino a chi è ammalato e disabile di potere esprimere il proprio pensiero. E’ questa la democrazia che lui sogna per l’Italia? Sarebbe questa la sana boccuccia democratica? E voi vi lascereste stravolgere e impressionare da recite da baraccone ben calcolate, per prendere il posto di qualche politico arraffone? Come fare a spiegargli un’ingenuità così speculare e così pericolosa. A cosa siamo arrivati, cosa abbiamo sopportato e cosa dobbiamo ancora udire da urlatori di piazza. Certo è che la storia ci insegna, che talvolta si potrebbe cadere dalla padella alla brace! Saluti a tutti anche a BOCCUCCIA DEMOCRATICA.


Scendereste in piazza per la promozione di meccanismi atti a rendere trasparente l'operato dei politici presenti nelle varie istituzioni italiane? Se sì, inviatemi una e-mail. Sono un professore non vendo enciclopedie o roba del genere.
Mauro Di Centa (maurodct1@yahoo.it)

Mauro Di Centa 06.12.06 18:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

hai visto la trasmissione di approfondimento dedicata agli inceneritori da augias? poco educativa...
comunque, ti ho visto parlare a prodi di scatole cinesi: STAI ATTENTO! QUELLO S'INGRIFA!

andrea costi 06.12.06 18:55| 
 |
Rispondi al commento

La Germania, dopo la caduta del muro si è accollata 17 milioni di poveri della parte Est è nonostante ciò è sempre 30 anni avanti a noi.
Nel 2005 hanno installato pannelli fotovoltaici per 607 MW, pari a 30 Centrali come quella negata a Rubbia, arrivando a 1.600 MW. In Italia nel 2005 sono stati installati 5 MW, e siamo arrivati a 36 MW.
Questa è oggi l'Italia, ancora troppo cieca ed insensibile.
Ad oggi solo Germania e Giappone(1.200 MW fotovoltaico già al 2004) hanno preso seriamente a cuore il problema.
Il Solare Termodinamico credo che ad oggi non abbia ancora avuto il certificato verde per accedere ai finanziamenti pubblici, concesso pure alle industrie petrolifere per trattare gli scarti del petrolio usufruendo di una tassa che ci fanno pagare nella bolletta dell'Enel.
Questa è l'Italia attuale.
La Prius la prima auto al mondo con bimotore elettrico-benzina, viene ignorata, qua in Europa ci regalano l'auto euro4 cioè una diesel senza filtro Anti-Particolato(l'euro4 non ne prevede l'obbligo) che inquina il doppio di una benzina di 15 anni fa.
Parlano di idrogeno e non dicono che un'auto ad idrogeno costa ancora 1.000.000 di euro.
A gennaio sarà in vendita il primo maxi-scooter elettrico, con prestazioni equivalenti ad uno benzina 100 km/h autonomia di una ricarica 110 km, sino a cinque ore in città, consumo pari ad 1/10 del benzina, manutenzione quasi nulla.
Forse entro l'anno prossimo si metterà a punto una batteria ricaricabile da integrare nella Prius che permetterà di percorrere 50 Km solo in elettrico, sono arrivati già alla decima revisione del prototipo, dopo aver realizzato il maxi-scooter ormai credo sia solo questione di mesi anche per l'auto.
Se vuoi saperne di più clicca sul mio nome: forum "ENERGIA & AMBIENTE", ampio materiale e links ai siti ufficiali.
Ciao

matteo tocco 06.12.06 14:51| 
 |
Rispondi al commento

Gli ordini professionali sono sindacati di attività intellettuali che
la grande industria ed i veterocomunisti vogliono asservite ad interessi economici ed ideologici. Quindi il loro intendimento è di demonizzarli ed abolirli.
I sindacati confederali, che lottano per assicurare un salario minimo decente ai loro iscritti, attaccano gli ordini professionali chiedendo loro di abolire i minimi tariffari.
Ma come si fa a mandare a libero mercato la formulazione di una diagnosi medica, la difesa di un imputato, la redazione di un piano di sicurezza di cantiere ?
Se i minimi sono elevati si provveda a rinnovarli ma non si possono abolire, perchè altrimenti si innesca una gara al ribasso che vedrà soccombere chi esercita od opera con serietà e coscienza.
Avete notato che il governo ha reso obbligatoria la stipula di una assicurazione per le categorie professionali ?
Non sarà che faccia gli interessi, che so, di UNIPOL, di GENERALI, ... dei padroni delle assicurazioni e delle banche, che poi sono gli stessi ?

fiorenzo posocco 06.12.06 14:00| 
 |
Rispondi al commento

Sento più che odore di zolfo! Sento anche che l'insurrezione dei "coglioni" si avvicina sempre di più. Avverto un leggero ma costante senzo di rassegnazione misto ad incazzatura. Un lontano sentore di rivolta ideologica per dire basta a questi furbacchioni che ci ammansiscono con le loro cazzate quotidiane. Italo Calvino diceva:"...in Italia storicamente sono accadute le stesse cose che sono accadute in Francia, solo che in Francia hanno fatto la rivoluzione mentre in Italia no!...". Avverto una leggera inversione di tendenza. Cesare.

Cesare C. 06.12.06 13:02| 
 |
Rispondi al commento

I "sistema" è stato abile a disarticolare l'attivismo sociale e sopattutto svuotare le sezioni di partito. Questa strtegia è fondamentale per il mantenimento del potere. Cosa succederebbe se tornasse la moda di tesserarsi ad un partito per chiedere la discussione pubblica delle decisioni da prndere, magri anche con l'ausilio degli strumenti informatici?
Oggi in Italia c'è una guerra silenziosa combattuta tra i nostri dipendenti sul controllo delle tessere di partito. Questa guerra si avvale anche di colpi bassi come tesserare ignari cittadini o chi ha ricevuto o deve ricevere la "raccomandazione". E' una questione fondamentale per "loro" e investono moltissime energie su questo, vedi l'asprissimo conflitto in Campania tra i cosiddetti ulivisti ed i demitini (accusati di avere fatto migliaia di tessere della "margherita"false). Essere fuori al meccanismo della gestione della cosa pubblica, controllarlo e gudicarlo è importante ed è segno di senso civico. Ma non basta purtroppo. Si è creato un meccanismo di selezione a monte: io sono una persona perbane non faccio politica; io sono furbo e posso imparare il "mestiere" e quindi mi butto. Se resta così dove andremo afinire?

massimo esposito 06.12.06 12:35| 
 |
Rispondi al commento

Eh certo, Giovanni, gli esperti all'expertise
Ronconi alla tossicodipendenza. Dell'Utri alla mafia...Figurati che Berlusconi lo avevano mandato a fare le leggi contro il furto coi suoi avvocati!!

viviana. vivarelli (viviana. vivarelli) Commentatore certificato 06.12.06 10:14| 
 |
Rispondi al commento

ORMAI E' ACQUISITA ANCHE L'IDEA CHE I GIOVANI DI OGGI NON POTRANNO CONTARE SU UNA PENSIONE CHE ASSICURI LORO UNA VECCHIAIA DIGNITOSA (E NON SOLO I MOLTISSIMI PRECARI A VITA MA ANCHE COLORO CHE HANNO UN LAVORO STABILE); NON ESISTE ALL'ORIZZONTE NEPPURE LA POSSIBILITA' ACCENNARE A UNA IDEA DIVERSA DA QUESTA. IO DICO CHE SE QUESTO PAESE NON FOSSE AMMINISTRATO IN QUESTO MODO IGNOBILE DA QUESTE SANGUISUGHE ISTITUZIONALIZZATE CI SAREBBERO AMPI MARGINI PER ASSICURARE PENSIONI ABBASSARE SIGNIFICATIVAMENTE LE TASSE E INVESTIRE PER LO SVILUPPO.
SIAMO SEMPRE PRONTI ACHIUDERE UN OCCHIO DI FRONTE ALLE NEFANDEZZE DEI RICHHI E DEI POTENTI SOPRATTUTTO PERCHE' DOMANI PUO' SEMPRE FARCI COMODO RESETTIAMO IL NOSTRO DNA DI ITALIANI FURBETTI FACCIAMO RESPIRARE L'ITALIA.

Vincenzo Di Caro Commentatore in marcia al V2day 06.12.06 09:51| 
 |
Rispondi al commento

In Italia anche i terroristi redenti sono degli acquisiti. Susanna Ronconi, ex brigatista, entra a far parte della nuova Consulta nazionale sulle tossicodependenze. Incarico ministeriale pagato con i soldi dei contribuenti non acquisiti, quelli che lo Stato non l'hanno combattuto ma foraggiato con le proprie tasse. Che vergogna!

giovanna giugni 06.12.06 09:17| 
 |
Rispondi al commento

ehilà Beppuzzo, finalmente ci si ricorda dei precari... Tra pubblico e privato sai quanta gente tira a campare? Con stipendi che rasentano il ridicolo, senza poter scioperare e nemmeno ammalarsi, pena la perdita del posto di lavoro...

Elena Bianchi 06.12.06 09:09| 
 |
Rispondi al commento

lo dico e lo ripeto facciamo un colpo di stato mettetemi 1 anno al potere e cambiamo l'italia !!!!

massimo R 06.12.06 07:55| 
 |
Rispondi al commento

Io vorrei sapere se fosse possibile denunciare i Nostri "dipendenti", alla Corte di giustizia europea per induzione e sfruttamento alla schiavitù(nostra logicamente).Secondo me non esiste paese al mondo dove i datori di lavoro, devono lavorare, come schiavi, per mantenere i propri dipendenti,più che bene, che oltre a non far niente , fanno anche danni alla collettività?
Ma il popolo italiano ci stà con la testa , o no?
E se quei pochi italiani , che mantengono tutti gli altri, smettessero di produrre, che succederebbe.

michele cariota 06.12.06 00:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E'da quando ho l'uso della ragione che sento i governatori della banca d'italia lamentarsi, che bisogna modificare lo stato sociale, aumentare l'età pensionabile, diminuire gli sprechi ecc ecc.
Ritrovino questi draghi il senso del pudore, ci spieghino il loro lavoro, la loro produttività; insomma cosa fanno di tanto meritorio, per beccarsi dal primo all'ultimo dipendete lauti stipendi e innumerevoli benefit. Diano loro il buon esempio..........professoroni del nulla!!!!!

luigi Berlendis 05.12.06 22:00| 
 |
Rispondi al commento

POLIGAMIA
@ilaria bucciarelli 03.12.06 22:24
mi piacerebbe capire in nome di cosa vorresti affrontare il tema: in nome della nostra "illuminata" e "illuminante" cultura cattolica,?
come donna non credo che i diritti e le vessazioni siano connesse al numero delle mogli. credo che stiano proprio da un'altra parte. e mi fanno paura le persone impaurite come te, molto più dei tuoi spauracchi islamici. esci conosci confrontati, che il mondo è molto più vario e "civile" di te”

Caro Mohamed, o come ti chiami (poiché una donna, salvo faci parte dell'Ucoii, non potrebbe dire tali scempiaggini) ti faccio un paio di domande... semplici semplici anche per te.

Esiste reciprocità fra uomo e donna nella poligamia isalmica???

Esiste la possibilità per la donna islamica di opporsi alla poligamia del marito???

Poiché le risposte sono rispettivamente NO! e NO!,

ne segue che, mancando i requisiti della RECIPROCITÀ e della LIBERTÀ di scelta sulla Poligamia, non si può che affermare che la poligamia islamica è FONTE DI VESSAZIONE...

così come molte altre regole religiose che scandiscono la vita del mondo islamico.

Pertanto chi vuole applicare (uomini islamici e amici occidentali), o accettare (donne islamiche e amici occidentali), queste forme di schiavitù se ne stia a casa sua o se ne vada...

e soprattutto non imponga a noi occidentali di convivere con queste forme di violenza...

e soprattutto ancora, lasci coloro che vengono da noi con spirito liberale (leggi donne islamiche) la libertà di godere delle tutele di cui godono le donne nel nostro mondo contro certe forme arcaiche di maschilismo (che sono costate anni di lotte... a propositi... ma dove siete pacifisti e/o femministe????)

Cosa quest'ultima, che non accadrebbe se, come vuole l'UNIONE DELLE COMUNITÀ ISLAMICHE ITALIANE (l'organizzazione islamica più fondamentalista a scarsa percentuale di rappresentanza),e la gente come te, in Italia fosse REGOLARIZZATA LA POLIGAMIA

Roberto Stagni Commentatore certificato 05.12.06 20:30| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Beppe,
il mercato libero è una grande cosa.
Sviluppa la competitività che migliora, grazie alla selezione, sia i servizi (o prodotti) sia i prezzi. Questo si chiama sistema capitalistico o liberaldemocratico.
Cosa diversa sono le liberazione di cui il Governo Prodi fa grande propaganda.
Facciamo un esempio pratico.
L'abolizzione degli ordini professionali.
Ciò comporterà che chiunque consuega una laurea potrà esercitare automenticamente alcune professioni connesse.
Oggi per poter acceder a dette professioni occorre partecipare (e superare) un esame di abilitazione che attesti l'idoneità tecnica del candidato a svolgere la professione in argomento.
Gli Ordini sino ad oggi non sono stati un grande filtro né, tantomeno, uno sbarramento corporativo.
L'esame di abilitazione per gli ingegneri, i medici ecc. è quasi un pura formalità.
Quanto all'esame di abilitazione per accedere alla professione di avvocato i numeri sono eloquenti: in Italia ci sono 120.000 avvocati (circa 1 ogni 500 abitanti).
Se diventassero il doppio o il quadruplo che beneficio ne avrebbe il cittadino?
Quando ci si rivolge ad un medico l'interesse è quello di avere la garanzia di avere di fronte un professionista, che potrà avere in mano la tua vita, qualificato. Ma per capire ciò il paziente del medico, il cliente dell'avvocato ecc. dovranno attendere l'esito dell'attività del professionista stesso, spesso funesta.
Quindi la liberalizzazione non consiste nel permettere a tutti di accedere ad ogni professione indipendetemente dalle effettive capacità ma, al contrario, prevedere dei meccanismi seri di selezione che garantiscano l'idoneità tecnica di detti soggetti(meritocrazia!)
L'abolizione degli Ordini servirà a ciò?
Oppure converrebbe mantenerli, riformarli e renderli (effettivamente) responsabili dell'operato dei loro appartenenti a cui hanno riconosciuto l'idoneità a svolgere la professione?
P.S. Le vere motivazioni sul punto del Governo Prodi sono tutta un'altra stori

Gianpiero Paparelli 05.12.06 16:06| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Beppe,
Mi vien da pensare che sei stato acquisito anche tu, parli parli ma poi...Ti siedi al tavolo con prodi è non gli pigli le palle in mano.
Sono rammaricato, forse meglio andare a Cuba prima che muore Fidel almeno si tromba particular, se riesco a trovare i biglietti anche quelli acquisiti.
Ti saluto Beppe
p.s.: Ti ricordi l'Italia Prima, hai fatto lo spettacolo per l'inagurazione nel 94, sai che fine ha fatto, una volta era italiana costruita con soldini italiani, c'erano dipendenti italiani. Adesso? Fammi sapere grazie

bruno di cristo 05.12.06 15:58| 
 |
Rispondi al commento

ROVIGO 05/12/2006

Cosa deve fare un cittadino di Rovigo MANDATO ad abitare un appartamento dell'ATER senza che ci siano i requisiti indispensabili per poter viverci dal 01/12/2006? Ho provato a contattare il 118 -112- 113- 115 senza che mi sia stata data nessuna risposta. chiedo che queste mie dichiarazioni vengano prese in considerazione in quanto non credo che sussistano le necessarie garanzie di sopravvivenza. Ho provato a contattare di persona TUTTI gli organi di polizia e di personale dell'USL senza alcun risultato, essendo anzi allontanato in malo modo quando mi sono presentato di persona. Ritengo quindi questo mio scritto l'unico modo per ottenere aiuto.


MI ASSUMO OGNI RESPONSABILITA' PER QUESTE MIE DICHIARAZIONI E VI INFORMO CHE SARO' REPERIBILE DOPO LE ORE 16.00 IN VIA MARTIRI DI BELFIORE A S.APOLLINARE (ROVIGO)

DE MARTIN PINTER ANSELMO

PS. NON AGGIUNGO NUMERO DI TELEFONO PER NON ESSERE CONTATTATO DA TUTTI ED ESSERE REINDIRIZZATO AD ALTRI GIA' CONTATTATI E CHE MI HANNO INDIRIZZATO A LORO.

anselmo de martin 05.12.06 14:05| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ALTRO CHE PUZZA DI ZOLFO...GLI ITALIANI SI SCALDANO SOLO DI FRONTE ALL'UOMO FORTE DI TURNO! SONO ALLERGICI AI DIRITTI CIVILI, AL CONCETTO DI PARTECIPAZIONE, DI CONCERTAZIONE, DI EQUA DISTRIBUZIONE DEL REDDITO...SONO BIGOTTI ARROCCATI NEI LORO VALORI CATTOLICI CHE POI CALPESTANO CON OGNI GESTO QUOTIDIANO!!!
E ATTENZIONE PERCHè SEPRE DI PIù MI ACCORGO DI ESSERE CIRCONDATO DA MEMBRI DELL'OPUS DEI...

pietro des 04.12.06 15:11|

10 minuti di applausi

Fabrizio Neri 05.12.06 13:40| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

per quelli di destra

ma berlusca e co


cosa vi ricordate di buono

quali leggi per tutti ha fatto?

pisano.mirella 04.12.06 16:51

----------

la patente a punti

le pensioni minime

la legge antifumo

LE GRANDI OPERE (checche ne dica la PROPAGANDA..)

la prima elementare a 5 anni e mezzo!

INTERNET E INGLESE fin dalla prima elementare

l'informatizzazione della P.A. ( ENTRATA IN VIGORE IL 1.06.2006... importantissimo anche se NESSUNO NE PARLA)

LA RIVALUTAZIONE degli Istituti Professionali (resa vana IN UN GIORNO DAL SALAME e dal codazzo di incompetenti che HANNO VOLUTAMENTE RISPOLVERATO gli Istituti Tecnici ETERNA FABBRICA di scopini, uscieri, commessi, portantini ecc. ecc.)

LA FINE DEI CONCORSI NEPOTISTI nelle Facoltà (anche queste REINTRODOTTE dal pupazzo dei potenti e dai MAFIOSI DEL SISTEMA)

L'ABBASSAMENTO DI TUTTE LE ALIQUOTE FISCALI (che stavano facendo RICRESCERE IL PAESE, e no le minaccie dei maniaci che ci "governano" come vogliono farci credere GLI IMBONITORI DEL SISTEMA)

L'AMPLIAMENTO DELLA NO TAX AREA

il tentativo (hainoi vano) di DIMINUIRE IL NUMERO DEI PARLAMENTARI (ed eliminare, quindi, i partitini con meno del 5%), REINTRODOTTE DAL SISTEMA con la FALSA accusa di SFASCIO di una "costituzione" VETUSTA E STATALISTA

il tentativo (haiNoi vano) di eliminare sprechi e sperperi CERCANDO DI DARE RESPONSABILITA' CERTE alle regioni NELLA SCUOLA E NELLA SANITA', CHE AVREBBEO PERMESSO AGLI ITALIANI DI PRENDERE A CALCI NEL SEDERE chiunque avesse continuato a costruire SCUOLE ED OSPEDALI in 40 anni, ANCH'ESSO RESO VANO dalla propaganda qualunquista e dai PARASSITI MILITANTI che non hanno voluto CAMBIARE UNA COSTITUZIONE che ha riportato in Italia il PIU' GRANDE NUMERO DI PAPPONI TRA MINISTRI E SOTTOSEGRETARI che vivranno ALLE NOSTRE SPALLE, MENTRE i beoti e i PARASSITI continueranno ad imperversare nella NOSTRA povera Italia, impoverendo sempre di più il BAGAGLIO CULTURALE che ci ha reso grandi da sempre

silvia bada 05.12.06 12:22| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

@Gino Serio

Gino
li hai letti i libri di Travaglio?
Perchè può essere sgradevole, antipatico,tignoso, tutto quello che vuoi, ma non mi dire che scrive aria fritta. Tutto quello che riporta è accompagnato da date, luoghi, fonti, circostanze (e testi di sentenze), se si vuole poi si è liberi di andare a cercare queste fonti e non credere a quello che dice sulla parola, come pretendono in molti.

lia diana 05.12.06 11:25| 
 |
Rispondi al commento

@Silvio ex 05.12.06 01:00 |


Se si sta tanto bene da dipendente, e per di più statale, che a vostra detta vivono nel bengodi,com'è che hai mollato questo paradiso per l'inferno del lavoro autonomo?

lia diana 05.12.06 11:10| 
 |
Rispondi al commento

Tutta l'Italia deve sapere quello che succede in sicilia (2°puntata)

WWW.RIBERAONLINE.BLOGSPOT.COM

alessandro del monte 05.12.06 10:59| 
 |
Rispondi al commento

@GINO SERIO( the original :-)

Ciao anche a te, scusa mi era saltato il collegamento. Non mi illudo, ma è già tanto.
Ci si risente
Ciao:)

lia diana 05.12.06 10:58| 
 |
Rispondi al commento

Grillo, con tutto il rispetto parlando. Parli di una generazione di precari da definire gli schiavi moderni. Li hai mai incontrati? Oltre a lamentarsi e a piangere miseria, che fanno di concreto? Rivendicano solo diritti ma quando c'era da ribellarsi dove erano? Non ti parla un 50nne. Ti parla un 29 che ha deciso di trasferirsi all'estero perche' aveva percepito la differenza ed aveva capito che in quel paese avevi solo due opzioni: adattarti o andare via. E sai perche' molti come me sono andati via? Non per il sistema o la vecchia vecchissima classe politica o lo stato o il sistema o il fiore del mio vicino!!!NO! Via poiche' non vedevo futuro in quelli che mi circondavano e che conservavano con tutta la forza che avevano i loro piccoli privilegi o se non li avevano li cercavano con la stessa forza. E tu credi che questi domani si svegliano e iniziano a marciare su roma?! Sono troppi impegnati a rivendicare il valore legale della loro laurea o i due/tre master collezionati nelle universita'/supermercato perche' se non te ne sei accorto queste sono diventate le universita'. Perche' non ne prendi qualcuno di questi soggetti e inizi ad interrogarli durante i tuoi spettacoli? L'Alitalia e' un ricettacolo di fannulloni, ma ti sei chiesto se quelli che vengono ai tuoi spettacoli (con tutto il rispetto parlando) sono in grado di sostituirli e di fare meglio lo stesso lavoro? Grazie per il tuo blog e lo spazio che ci metti a disposizione.


Con i soldi buttati in Alitalia(negli utimi 10 anni) Energia Elettrica gratis per 30 anni a circa 4.000.000 di persone.

Rai REPORT
CATTIVI CONSIGLI
di Giovanna Boursier
puntata: domenica 22 ottobre 2006

GIOVANNA BOURSIER (fuori campo)
Ad oggi Alitalia ha 17 mila dipendenti, in cassa integrazione a rotazione. Nonostante il fiume di finanziamenti pubblici - dal 1997 Alitalia ha avuto contributi statali per quasi 7 miliardi di euro - l’azienda è al tracollo e perde circa 1 milione di euro al giorno.
-------------------------------------------------

Facciamo due conti:
7 miliardi equivalgono a 7.000 milioni di euro.
La Centrale Solare(che non è stata finanziata) al Nobel Carlo Rubbia ha un costo di 50 milioni di euro.
7.000 : 50 = 140

Con i soldi sprecati in Alitalia negli ultimi 10 anni ci fai 140 Centrali Solari di Rubbia.

Facciamo altri due semplici operazioni:
La Centrale Solare prevista da Rubbia fornisce Energia Elettrica per circa 7.000 utenze domestiche, 140 forniscono energia per circa:
140 x 7.000 = 980.000 abitazioni residenziali

ipotizzando una media di 4 abitanti ad unità abitativa si ha:
4 x 980.000 = 3.920.000 persone.

Con i soldi buttati in Alitalia si forniva Energia Elettrica quasi gratis(il sole non si paga) per 30 anni a circa 4.000.000 di persone.

Altri benefici:
- risparmio di (12.500x140)= 1.750.000 tonnellate di petrolio in meno all'anno;
- meno inquinamento da CO2 nell'atmosfera, anidride carbonica in meno pari a (401.000 x 140)= 56.140.000 tonnellate di CO2 in meno all'anno.

Per informazioni, documenti e link a siti ufficiali sul progetto Archimede di Rubbia clicca sul mio nome: forum "SOLARE TERMODINAMICO AD ALTA TEMPERATURA"
Saluti

matteo tocco 04.12.06 20:49| 
 |
Rispondi al commento

Mala tempora cucurrunt et currunt!
Sciopero dei consumi, sciopero dell'auto, sciopero della TV, SCIOPERO DEL VOTO!

Ornella Pesenti 04.12.06 19:24| 
 |
Rispondi al commento

Ma perchè non fa vedere che ha le palle e interloquisce sugli ottecentomilaeuro!!!!!! spesi dalla moglie di un ministro con la emme minuscola per il Columbus day in America? e tante altre schifezze che stanno combinando i suoi carissimi amici della sinistra che le per ovvie ragioni ritengo non vuole scalfire. Ma mi faccia il piacere

Mario Spennacchio 04.12.06 18:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Lavoro in una piccola ditta privata... e vedo delle cose... richiedete sempre sempre la fattura o lo scontrino!!!! Non è una richiesta strana come vogliono farvi pensare!!! E' una cosa normale che non si dovrebbe neanche chiedere!!!

sara caceci 04.12.06 18:52| 
 |
Rispondi al commento

Caspiterina secondo me alcuni interventi sono troppo severi col Beppe:

- pure il Partito Pensionati è passato con la CdL

- il livello di consenso dell'Unione sta andando a picco alla velocità della luce

- la Finanziaria sembra il prodotto schizzofrenico partorito dall'Armata Brancaleone

- le "Travagliate" e dintorni nell'opinione pubblica lasciano il tempo che trovano

- anche la Satira inizia a graffiare sia il Mortadella sia i Salumi a contorno

- se nascerà il Partito Democratico ci sarà nei post comunisti l'ennesima scissione

- Marco Ferrando ed il suo Partito Comunista dei Lavoratori pare faccia venire (a sinistra) brividi e tremori di freddo nonchè sindromi di profonda depressione ansiosa

..insomma se il Beppe non se la prende col Caimano e con quell'oltre 55% di Italiani che evidentemente lo prefiriscono ad altri Pifferai Magici poi che fa, che scrive sul Blog?

Si mette a scrivere Libri "antiberluscones" pure lui??

Linda Davis 04.12.06 18:07| 
 |
Rispondi al commento

Scusate la momentanea intromissione, ma volevo avvertire gli interessati che c'è un nuovo articolo sull'argomento "la Chiesa nella storia" sul sito/blog

http://rosadeiventi.iobloggo.com
(oppure cliccate sul nome in basso)

Ricordo, per chi non conoscesse ancora questo sito, che al suo interno vi sono moltissimi altri pezzi su temi trattati, tra gli altri, dallo stesso "maestro" Beppe Grillo. Chi volesse lasciare dei commenti su qualsiasi post, faccia pure. Buona lettura.

Simone B. Commentatore in marcia al V2day 04.12.06 16:59| 
 |
Rispondi al commento

Odore di zolfo?
Ops... sono stato io, scusate, mi si è spento male il prospero.

fabio martello 04.12.06 16:52| 
 |
Rispondi al commento

Si, Beppe,si sente odore di zolfo.
Ma non è detto che si tratti della miccia accesa che sta per far esplodere l'esasperazione della gente che si è stufata di essere presa per i fondelli...
Anzi, grazie a nuovi ritrovati tecnologici, potrebbe essere una miccia inodore...chissà!Quindi ancora più insidiosa e pericolosa.
Ma, Beppe, non facciamoci illusioni: i nostri parassiti "legalizzati" da noi tramite la farsa delle elezioni (fumo negli occhi)dormono sonni tranquilli:Calcio, Fictions,Lotterie di vario genere, antenne paraboliche e quant'altro, costituiscono il loro "soffice guanciale".
Ma, ora che ci penso: Un po' di tempo fa, anche lo Zar Nicola II , credeva che il popolo russo lo amasse. Un amore così passionale, così grande che Lui e la Sua famiglia, non ne poterono reggere l'irruenza: tanto da morirne!
Ma l'Imperatore Russo, non aveva a disposizione la televisione e tutto quello di cui oggi il Potere si serve sistematicamente.Altro che zolfo, Beppe.Ciao.

Ireneo

Ireneo Gerosa 04.12.06 16:09| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

mi piacerebbe senirlo l'odore di zolfo...e invece mi ritrovo circondato (abito a roma - zona s.giovanni)da 2 milioni di persone che protestano contro un presunto regime e intanto salutano col braccio destro teso il loro leader indiscusso e indiscutibile...
e intanto il sindaco di salerno (mia città d'origine) VINCENZO DE LUCA dei DS, che basa tutto il suo potere sulla posiibilità di inserire persone in posti d'oro presso aziende municipalizzate (indicate da grillo nell'elenco degli acquisiti), stravince le elezioni candidandosi da solo, appoggiato da un paio di liste composte da noti delinquentucoli e parcheggiatori abusivi, contro TUTTI I RESTANTI PARTITI DEL CENTROSINISTRA...spalleggiato al ballottaggio dal centrodestra e da elettori della margherita nonstante l'altro candidato al ballottaggio fosse prorpio della margherita!!!
ALTRO CHE PUZZA DI ZOLFO...GLI ITALIANI SI SCALDANO SOLO DI FRONTE ALL'UOMO FORTE DI TURNO! SONO ALLERGICI AI DIRITTI CIVILI, AL CONCETTO DI PARTECIPAZIONE, DI CONCERTAZIONE, DI EQUA DISTRIBUZIONE DEL REDDITO...SONO BIGOTTI ARROCCATI NEI LORO VALORI CATTOLICI CHE POI CALPESTANO CON OGNI GESTO QUOTIDIANO!!!
E ATTENZIONE PERCHè SEPRE DI PIù MI ACCORGO DI ESSERE CIRCONDATO DA MEMBRI DELL'OPUS DEI...

pietro des 04.12.06 15:11| 
 |
Rispondi al commento

Tra gli acquisiti ha dimenticato alcune persone: i dipendenti che fanno un secondo lavoro in nero, i dipendenti lazzaroni che per anni hanno vissuto alle spalle delle aziende che gli accreditavano mensilmente lo stipendio, i dipendenti dell'Alitalia che percepiscono il 40% di stipendio in più rispetto ai loro omologhi europei, i dipendenti delle Ferrovie che invece di lavorare per offrire un servizio migliore sono solo capaci di scioperare per avere aumenti di stipendio, i dipendenti pubblici tutti compresi nessuno escluso ... ha visto quante dimenticanze ?

Marco Vaccari 04.12.06 14:11| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

IUS PRIMAE NOCTIS :
FORSE L'UNICO MODO PER SVEGLIARE L'ITALIANOTTO,MEDIOCRE DI SINISTRA.

DOPO QUESTI PRIMI INDIMENTICABILI 8 MESI DI GOVERNO PRODI,ELETTO PER UNA MANCIATA DI VOTI,NON SI E' NEANCHE SICURI CHE ABBIA VINTO..
CMQ,DOPO AVER VISTO ALL'OPERA LA PIU' GRANDE BANDA DI POLITICANTI,PRESI DALLA FOGA DI FARSI RICORDARE COME LA PIU' GRANDE PRESA PEL CULO MAI VISTA.

DOPO AVER VISTO D'ALEMA ANDARE NEI PAESI PIU' SFIGATI,SOLO XCHE' ANCHE LA CI SONO FACCE MAROCCHINE CON IL BAFFETTO COME LA SUA,A RAPPRESENTARE SOLO SE STESSO,FACENDOCI PASSARE TUTTI PER FILOPALESTINESI.

DOPO AVER VISTO,IL MINISTRO DELLA GIUSTIZIA MASTELLA,ANDARE ANCHE LUI IN GIRO PEL MONDO A FARSI PRENDERE PEL CULO,DA MINISTRI DEI PAESI ,TIPO ALBANIA, ECC.

DOPO AVER IL MINISTRO DELL'INTERNO DIPIETRO,CHE L'HANNO MESSO LA SOLO PER NON FARLO INCAZZARE CHE ALLA GIUSTIZIA C'E MASTELLA,CHE POI HANNO MESSO UN FENOMENO COME MASTELLA COSI' I GIUDICI POSSONO CONTINUARE A LAVORARE PER I SINISTROIDI SENZA PROBLEMI.

DOPO CHE COME ITALIANI ABBIAMO VISTO COME IN EUROPA VIGE UNA BANDA DI INVIDIOSI POPOLI,CAPEGGIATI DALLA FRANCIA,CHE DI NASCOSTO SI COMPRANO ANCHE LE MUTANDE MADE IN ITALY,E DOPO CI SPUTTANANO..

DOPO AVER VISTO IL SINISTROIDE,CHE ILLUSO CONTINUA AD ANDARE IN GIRO PEL MONDO A FARSI RAPIRE,DA GENTE CHE SE POTESSE CI VENDEREBBERO TUTTI A QUELCHE MERCATINO DI CAMMELLI.

DOPO TUTO CIO',FORSE L0UNICO MODO PER SVEGLIARE L'ITALIANO,CHE HA VOTATO SINISTRA,O CMQ L'ITALIANO CHE OGNI VOLTA CI CASCA E CONTINUA A VOTARLI,PER FARLI CAPIRE CHE PIMPINELLE CHE SONO E CHE SONO SEMPRE STATI.
FORSE ,LUNICO MODO PER FARGLIELO CAPIRE ,E' OGNI MATTINA SCOPARGLI LA MOGLIE...A QUEL PUNTO, FORSE, CAPIREBBE.....

PIRLEEEEEEEEEEE.

pietro lascala 04.12.06 13:47| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

caro grillo, nel 2004 la mia banca si è "fusa" con il san paolo di torino.
a chi aveva superato i 30 anni di contributi è stata offerta una buona uscita .
io che ero stanca di fare la pendolare e credendo di riuscire a vivere bene anche non lavorando, ho accettato l'esodo.
ora mi rendo conto che con la mia pensione faccio fatica ad arrivare a fine mese, poi mi sono accorta di avere ancora voglia di impegnarmi anche per mantenermi sveglia....
purtroppo non esiste un mercato per i lavoratori di mezza età .
credo che sia un errore, per noi come per il mondo del lavoro.
siamo una forza che viene dispersa senza potere aiutare l'economia del paese e i giovani che potrebbero trarne insegnamento.
che cosa si potrebbe fare?
ciao

maddalena cesari 04.12.06 13:28| 
 |
Rispondi al commento

SIAE
SOLO IN ITALIA C'E' LA SIAE, " E' UNA PUTTANATA "
I CD COSTANO CARI, FIN TROPPO E LA MUSICA ITALIANA E' LA MUSICA + SCADENTE DEL MONDO, NON HA CULTURA, ECCETTO POCHI COME F. DE ANDRE.
SU " AMAZON.COM TROVATE TUTTA LA MUSICA INTERNAZIONALE " NON ITALIANA " A META' COSTO DELL'ITALIA, NON SOLO QUELLO , MA ANCHE COSE CHE IN ITALIA NON ESISTONO. COMPRATELA DA LI LA MUSICA, MOLTA SCELTA E MENO SOLDI.

pierfranco pagnoncelli 04.12.06 13:17| 
 |
Rispondi al commento

Si sento l'odore e vedo la miccia bruciare... non vedo la bomba!
Beppe tirala fuori è il momento cazzo!

ciro celentano Commentatore certificato 04.12.06 13:15| 
 |
Rispondi al commento

a propostito di liberalizzazioni,
cosa può fare Beppe Grillo contro la SIAE,
che ti tassa con un bollino di 8 cent anche le fotocopie da libro, ti chiede di mettere un bollino del costo (in questo caso irrisorio) di 2 cent su ogni cd che le aziende danno gratuitamente ai propri clienti, ma che per avere questo bollino ci vogliono 15 gg!!!!

oppure non interessa niente in quanto la siae difende anche gli interessi di beppe grillo in quanto autore od editore??????????????

pensiamo alla libera circolazione dell'informazione; è giusto che le fotocopie di un articolo di giornale non possono essere divulgate e quindi fuori legge se non recano il famigerato bollino siae???

i rischi penali per chi fa le fotocopie sono dai 6 mesi ai 3 anni!!!

scommetto che nessuno, tantomeno grillo farà una battaglia per questo.

Al diavolo le liberalizzazioni

maurizio bolzani 04.12.06 12:47| 
 |
Rispondi al commento

sono DELINQUENTI i nostri PARLAMENTARI? Prima di votare o ascoltare un politico, fate visita al sito web: http://www.societacivile.it/ e precisamente: NUOVO PARLAMENTO, NUOVO GOVERNO
Le schede degli impresentabili
Il Caimano e le mozzarelle
di Marco Travaglio
Ci sono tutti i partiti escluso: IDV, VERDI e PDCI

QUOTE MARRON

Dove sono

Camera 49
Senato 26
Parlamento europeo 7

Categorie penali*

Condannati definitivi (o patteggiamenti) 25
Prescritti definitivi 10 Assolti per legge** 1
Prosciolti per immunità*** 1
Condannati in I grado 8
Imputati in I grado 17
Imputati in udienza preliminare 1
Indagati in fase preliminare 19

Totale 82

* Quando un parlamentare ha piú processi, abbiamo registrato quello in fase piú avanzata (la prescrizione prevale sulle indagini in corso, ma non sulle condanne anche provvisorie).
** Il dato non tiene conto dei casi BERLUSCONI, PREVITI, Brancher e altri, usciti dai loro processi in base a leggi da essi stessi votate, perché rientrano anche in altre categorie penali per altri processi.
*** Si tratta della insindacabilità che ha salvato il leghista Speroni da un processo per reati ritenuti compiuti nell¹esercizio delle funzioni parlamentari.

L¹hit parade dei partiti


Forza Italia 29
Alleanza nazionale 14
Udc 10
Lega Nord 8
Movimento per l¹autonomia 1
Dc 1
Psi 1
Gruppo misto **** 1

Totale Destra 65

Margherita 6
Ds 6
Udeur 2
Rifondazione comunista 2
Rosa nel pugno 1

Totale Sinistra 17


La classifica dei reati*****

Corruzione 18
Finanziamento illecito 16
Truffa 10
Abuso d¹ufficio, falso 9
Associazione mafiosa 8
Bancarotta fraudolenta, turbativa d¹asta 7
Associazione a delinquere, resistenza a pubblico ufficiale, falso in bilancio 6
Attentato alla Costituzione, attentato all¹unità dello Stato, struttura paramilitare fuorilegge 5
Favoreggiamento, concussione, frode fiscale 4
Diffamazione, abuso edilizio, lesioni personali 3
Ban..

paolo cacciavillani Commentatore in marcia al V2day 04.12.06 12:42| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

50.000 Euro alla settimana...per fare cosa ...un bel niente...
Quello che potrebbe fare un ufficio pubblico...
Per chè non viene effettuato un catasto informatizzato, dove per comprare e vendere una casa si và ad un ufficio pubblico, dove viene rilasciato un semplice certificato:
IO Tizio vendo a TE CAIO un appartamento per X soldi...Punto finito...Senza dover regalare 4000 euri al pirla di notaio!

danilo b 04.12.06 12:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sapete quanto guadagna un Notaio...
50.000 Euro alla settimana...per fare cosa ...un bel niente...
Quello che potrebbe fare un ufficio pubblico...
Per chè non viene effettuato un catasto informatizzato, dove per comprare e vendere una casa si và ad un ufficio pubblico, dove viene rilasciato un semplice certificato:
IO Tizio vendo a TE CAIO un appartamento per X soldi...Punto finito...Senza dover regalare 4000 euri al pirla di notaio!

Danilo B 04.12.06 12:35| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Grande Beppe.
Devo dirti che comincia a stufarmi il tuo continuo riferimento al Berlusca. Non sono per niente contento di questo governo. Mi aspettavo tanto, troppo forse. Ma mai così poco. Stiamo facendo peggio di quello lì.
Quanto ai privilegi e alle lobby, devo dirti che non sento mai parlare te dei privilegi di Professori nelle università. Eppure loro guadagnano milioni di €, sfruttano il potere in maniera ignobile, obbligano l'acquisto dei loro libri, hanno studi paralleli e società di comodo, utilizzano i dottorandi per la pubblicazione dei loro libri, le loro ricerche, i loro comodi. Tutti sanno, nessuno dice... fai qualcosa tu. I believe in u

Vincenzo Parola 04.12.06 12:29| 
 |
Rispondi al commento

Grande Beppe.
Devo dirti che comincia a stufarmi il tuo continuo riferimento al Berlusca. Non sono per niente contento di questo governo. Mi aspettavo tanto, troppo forse. Ma mai così poco. Stiamo facendo peggio di quello lì.
Quanto ai privilegi e alle lobby, devo dirti che non sento mai parlare te dei privilegi di Professori nelle università. Eppure loro guadagnano milioni di €, sfruttano il potere in maniera ignobile, obbligano l'acquisto dei loro libri, hanno studi paralleli e società di comodo, utilizzano i dottorandi per la pubblicazione dei loro libri, le loro ricerche, i loro comodi. Tutti sanno, nessuno dice... fai qualcosa tu. I believe in u

Vincenzo Parola 04.12.06 12:28| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Posso anche essere d'accordo, però, se permettete, per diventare commercialista ho preso la laurea (vecchio ordinamento e lo sottolineo non quelle schifezze 3+2), ho fatto tre anni di pratica praticamente gratuito e ho avuto fortuna (perchè di questo si tratta) nel passare l'esame al primo tentativo (e ad Udine, se qualcuno non sa dove è, guardi la carta dell'italia in alto a destra).
Mi sono iscritto all'ordine dei dottori commercialisti, ho aperto la partita IVA e mi sono iscritto alla mia cassa previdenziale.
Allo stato attuale non vedo alcun privilegio dalla mia appartenza ad un ordine professionale.
Anzi, rispetto a chi esercita l'attività di consulenza aziendale (senza essere commercialista), sono vincolato a far pagare il contributo della cassa di previdenza (4%) ai clienti, devo fare formazione obbligatoria (come se un commercialista non la facesse comunque, visto che le normative cambiano ogni 6 mesi), ...
Non vedo alcun privilegio, ma solo costi.
E se qualcuno si riferisse alla tariffa professionale ed alla abolizione dei minimi, ricordo che esiste già un articolo della nostra tariffa che prevede gli onorari preconcordati con il cliente, in deroga a quelli obbligatori.
Non è colpa mia, che ho 29 anni, se ci sono professionisti che fanno pagare le loro prestazioni a peso d'oro; solo nel mio ordine ci sono oltre 600 commercialisti, non credo che tutti si facciano pagare a peso d'oro e non credo che tutti quelli che non lo fanno, siano incompetenti.

Saluti

marco paschetto 04.12.06 12:13| 
 |
Rispondi al commento

Sono un avvocato "giovane". Evviva le liberalizzazioni!
Magari è il modo per poter lavorare tutti.
Ma non ci sto ad essere presa per una che protegge un privilegio, non sono io che blocco l'economia. Mi offende essere paragonata ad un posteggiatore abusivo: come ti permetti?
A Rimini siamo 850 avvocati e l'ultimo scritto l'hanno passato in 120: è una guerra a chi frega più clienti all'altro, alla parcelle più basse che diventano parcella da fame, che tolgono dignità alla professione. In cambio, non si può certamente pretendere di avere un buon servizio...
La liberalizzazione? benissimo, liberalizziamo tutto, anche i notai, anche i magistrati. Perchè solo gli avvocati? Ci sono i giudici che fanno politica: visto che gli piace tanto, perchè non si fanno eleggere?

voce elisabetta 04.12.06 12:12| 
 |
Rispondi al commento

A proposito di liberalizzazioni! Vorrei sapere se hanno avuto , fino ad oggi, qualche significativo esito. Della buffonata dei taxi sappiamo ormai tutto,per esperienza diretta.Della vendita di alcuni prodotti da banco e parafarmaceutici nei supermercati non si vede traccia! E Bersani? Lui ormai e' oltre! Sta pensando alle prossime liberalizzazioni! Auguri!
Susanna

Susanna Vallorani 04.12.06 11:50| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe, hai notato? Anche l'"Espresso" di questa settimana si è accorto dei privilegi, prebende e benefici dei nostri "dipendenti" e manager pubblici. Alla buon'ora il giornalismo d'inchiesta e vera informazione si stesse svegliando? Speriamo bene. Pietro Miele.

Pietro Miele 04.12.06 11:43| 
 |
Rispondi al commento

Sì. Sì, la puzza di Zolfo è divenuta già soffocante. Acceca gli occhi, la mente.
E' incredibile come un giovane oggi possa ritrovarsi nelle parole scritte su questo blog. Sarà populismo? Chiamatelo pure populismo. Ma se gli date questa etichetta, è perchè anche voi siete acquisiti.
Non mi arrendo, spero che questa voce faccia eco. Altro che moltiplicatore dell'economia, qui ci vuole il "moltiplicatore della democrazia". E parte DA NOI!
Eh, populismo mio..

Giovane-studente-lavoratore-precario-non del tutto anestetizzato.

riccardo iorio 04.12.06 11:11| 
 |
Rispondi al commento

Queste sono le regole del blog che ho qui riasssunto:non sono consentiti:
messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Mi Domando come sia possibile che nessuno che sovraintende a questo blog le faccia osservare.
Io sono iscritto e seguo il blog da parecchio tempo ma vi confesso "cari gestori" che sono stufo di vedere tutta questa accozzaglia di parole senza senso. Vi pregherei di selezionare i messaggi. Non vi preoccupate no si lede la democrazia se si cancellano messaggi che non sono inerenti all'argomento.
Spero che il mio suggerimento venga accolto.
BUON LAVORO!!!!!

Pietro Rasulo Commentatore in marcia al V2day 04.12.06 10:48| 
 |
Rispondi al commento

"Caro" Grillo. Cosa c' entra Bersani con i monopoli delle corporazioni? Cosa c' entra lo sfruttamento dei piu' deboli, tipico dei paesi capitalistico-liberisti, col conflitto tra generazioni? Cosa c' entra chi ha un lavoro sicuro (tutti lo vorrebbero) coi boiardi e i parassiti di ogni genere. Finche' avrai le idee cosi' confuse, e cosi' mal esposte, raccoglierai la pletora di fascitelli e qualunquisti che raccogli in questo blog. Tanti come nn se ne vedono da nessun' altra parte. Saluti

Francesco Manfredi 04.12.06 10:30| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

LUS PRIMAE NOCTIS :
FORSE L'UNICO MODO PER SVEGLIARE L'ITALIANOTTO,MEDIOCRE DI SINISTRA.

DOPO QUESTI PRIMI INDIMENTICABILI 8 MESI DI GOVERNO PRODI,ELETTO PER UNA MANCIATA DI VOTI,NON SI E' NEANCHE SICURI CHE ABBIA VINTO..
CMQ,DOPO AVER VISTO ALL'OPERA LA PIU' GRANDE BANDA DI POLITICANTI,PRESI DALLA FOGA DI FARSI RICORDARE COME LA PIU' GRANDE PRESA PEL CULO MAI VISTA.

DOPO AVER VISTO D'ALEMA ANDARE NEI PAESI PIU' SFIGATI,SOLO XCHE' ANCHE LA CI SONO FACCE MAROCCHINE CON IL BAFFETTO COME LA SUA,A RAPPRESENTARE SOLO SE STESSO,FACENDOCI PASSARE TUTTI PER FILOPALESTINESI.

DOPO AVER VISTO,IL MINISTRO DELLA GIUSTIZIA MASTELLA,ANDARE ANCHE LUI IN GIRO PEL MONDO A FARSI PRENDERE PEL CULO,DA MINISTRI DEI PAESI ,TIPO ALBANIA, ECC.

DOPO AVER IL MINISTRO DELLE INFRASTRUTTURE DIPIETRO,CHE L'HANNO MESSO LA SOLO PER NON FARLO INCAZZARE CHE ALLA GIUSTIZIA C'E MASTELLA,CHE POI HANNO MESSO UN FENOMENO COME MASTELLA COSI' I GIUDICI POSSONO CONTINUARE A LAVORARE PER I SINISTROIDI SENZA PROBLEMI.

DOPO CHE COME ITALIANI ABBIAMO VISTO COME IN EUROPA VIGE UNA BANDA DI INVIDIOSI POPOLI,CAPEGGIATI DALLA FRANCIA,CHE DI NASCOSTO SI COMPRANO ANCHE LE MUTANDE MADE IN ITALY,E DOPO CI SPUTTANANO..

DOPO AVER VISTO IL SINISTROIDE,CHE ILLUSO CONTINUA AD ANDARE IN GIRO PEL MONDO A FARSI RAPIRE,DA GENTE CHE SE POTESSE CI VENDEREBBERO TUTTI IN QUALCHE MERCATINO DI CAMMELLI.

DOPO TUTO CIO',FORSE L'UNICO MODO PER SVEGLIARE L'ITALIANO,CHE HA VOTATO SINISTRA,O CMQ L'ITALIANO CHE OGNI VOLTA CI CASCA E CONTINUA A VOTARLI,PER FARLI CAPIRE CHE PIMPINELLE CHE SONO E CHE SONO SEMPRE STATI.
FORSE ,LUNICO MODO PER FARGLIELO CAPIRE ,E' OGNI MATTINA SCOPARGLI LA MOGLIE...A QUEL PUNTO, FORSE, CAPIREBBE.....

PIRLEEEEEEEEEEE.

pietro lascala 04.12.06 10:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ale bes

Hai perfettamente ragione!!!!!!!!
In Italia mancano le Istituzioni che dovrebbero controllare.
Danno la multa a un bambino perchè ha preso le caramelle senza scontrino ma non a chi lo scontrino lo emette quasi mai.
Sono capaci di dare multe a chi ha un programma non acuistato in negozio ma non controllano perchè i prezzi sono sempre cosi alti da non permetterne l'acquisto.
Si che il nuovo Governo stà in......do tanti salariati e pensionati.
Non emettono lo scontrino!!!!!!!!

Antonio Passoni 04.12.06 09:54| 
 |
Rispondi al commento

a proposito di scontrini...
mi fa ridere(incazzare) che i commercianti si lamentino per l'obbligo di battere scontrini..
l'altro giorno parlavo con un barista mio amico il quale diceva che senza il nero lui nn aveva quei € 400/500/700 al giorno da sputtanarsi o fregare al socio nn lavoratore, e intanto gira col suv, ha la casa al mare in montagna ect ect.
ma che cazzo ci vuole a fare piu' controlli, a far rispettare le regole base.
ps. ne ho i c.....i pieni.

ale bes Commentatore in marcia al V2day 04.12.06 09:32| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Beppe,
commento in ritardo di qualche giorno il tuo post, io sono un agronomo,dopo 39 esami e un esame di stato,iscritto all'ordine dei dottori agronomi e dottori forestali,come Ordine cerchiamo di aiutare i giovani laureati, dando la possibilità agli ultimi iscritti di effettuare alcuni lavori che ci richiedono come istituzione. Volevo dirti che "sparare nel mucchio" non è bello. Noi siamo lavoratori che pagano le tasse, e siamo anche super controllati, generalmente lavoriamo con gli agricoltori per progetti che accedono ai finanziamenti comunitari o con il pubblico e si fattura tutto, non c'è margine di imbroglio come qualcuno vuol far credere. A me sembra che il governo ultimamente faccia il forte con i deboli e il debole con i forti, sono deluso da questo modo di affrontare i problemi del paese. Ti prego di essere meno generalista, le categorie "privilegiate" esistono ma non vengono scalfitte da questi decreti, anzi vengono rafforzate. Mi auguro che l'Italia esca presto dal tunnel del debito pubblico e abbia una ripresa, spero anche in un ricambio politico (sia a destra sia a sinistra). BUON LAVORO

Stefano Giua 04.12.06 09:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Beppe,avrei evitato, al tuo posto, il rigo dove scrivi "chi non rilascia scontrini e chi non paga la fattura". Proprio TU che negli ultimi anni hai preso quasi tutti i compensi dei tuoi spettacoli in nero, posso documentarlo ma non me fotte niente perchè cmq ne hai sempre spesi tanti per le cause giuste.Sono quasi sempre d'accordo con te.scrivi prima in brutta e poi copia in bella la prox volta.Ti abbraccio.

gino latilla 04.12.06 09:11| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Siamo pecore edoniste

preferiamo prendercela con la pecora di fronte
piuttosto che farci sentire dal lupo,
non riusciamo ad immaginarci un futuro senza lupo. Siamo talmente schiavi da negare con veemenza di esserlo,
siamo talmente dentro da non riuscire a vederci dal di fuori (del recinto). Così continuiamo a guardarci allo specchio.

Isabella Rossi 04.12.06 09:07| 
 |
Rispondi al commento


Ma non potete proibire a Marletta e a
quell'altro coglione di scrivere ? Vado su
internet per dimenticarmi quella merda di tv,
ma no. Ecco Gianni e Pinotto lanciarsi,
addirittura SPERTICARSI in piroette degne di un
gallinaio della De Filippi. Lancio una proposta;
assumiamo un collettivo di giovani francesi che
ci INSEGNI come si fa la RIVOLUZIONE.Come ve la
cavereste in una rivoluzione VERA Gianni e
Pinotto ?
Marletta & Finocchio. Pecore.
Pecore. Pecore. Pecore. Pecore. Belate. Belate.
Belate. Belate. Ad Libitum.

Tania Bernini 04.12.06 08:48| 
 |
Rispondi al commento

caro beppe ormai anche tu hai i giorni contati sai che quando i politici italiani entrano in un business non c'è più grano da mietere per nessuno
dammi retta differenzia anche la tua offerta "tra noi avresti in caso di capella sempre una scusa -ma io sono un comico-!!!"
e loro?
subdoli ti in....no il lavoro berlusconi che racconta barzellette, prodi che fà ridere solo sè si presenta in platea e non parliamo del resto della compagnia teatrale una vera chicca di avanspettacolo.
BEPPE FACCIAMO LA NOSTRA LISTA DECIDIAMOLA, COLTIVIAMOLA, FINANZIAMOLA CON 10 EURO A TESTA E UTILIZIAMO LE LORO ARMI (1980 VEDERE BERLUSCONI) CONTATTIAMO TV REGGIONALI E MANDIAMO UN MESSAGGIO IN SIMULTANEA IN TUTTA ITALIA CON LA NOSTRA PRESENZA E IL NOSTRO PROGRAMMA COME INSEGNANO LORO TELEVENDITA DEL NOSTRO PROGETTO CON RACCOLTA FONDI E DOPO 1 ANNO DI RACCOLTA INIZIAMO LA CONVERSIONE.CONTATTIAMO IMPRENDITORI CHE SONO INTENZIONATI ALLA FILOSOFIA ENERGETICA DA PROMOMOSSA IN INTERVISTE CON IL FUTURO E LI PROMUOVIAMO FACCIAMO COSE CASERECCIE MA EFFICACI
ENTUSIASMO E CREDO E GLI FACCIAMO IL C..O FACCIAMO ESPLODERE UN CASO MEDIATICO E LI MANDIAMO TUTTI A CASA PERCHè SE CONTINUIAMO A SBATTERE LA TESTA DA UNO SPIGOLO ALL'ALTRO LA TESTA CE LA SI FRACASSA LO STESSO LA E-MAIL max.koln@tiscali.it ATTENDO MESSAGGI MINATORI -VIRUS E ANCHE UN Pò DI SOLIDARIETà

max colonna Commentatore in marcia al V2day 04.12.06 08:24| 
 |
Rispondi al commento

Sono un Perito Industriale, Libero Professionista, iscritto all'Albo e Consigliere del Collegio.
Non sono un evasore.
Non sono figlio di un ricco professionista ma di un camionista e di una casalinga disabile.
Lavoro 12 ore al giorno più il sabato e quando sono in vacanza non percepisco un centesimo.
La flessibilità è il mio pane: ogni giorno posso essere assunto o licenziato.
La mia tredicesima è il pagamento dell'anticipo delle tasse, dell'iva e della previdenza.

Gli Ordini e Collegi servono per salvaguardare il Cittadino affinchè possa affidare l'incarico ad una persona di provata competenza.
Ai giovani che vogliono iscriversi al Collegio facciamo ponti d'oro ma sono sempre pochi quelli disposti a mettersi in gioco e qualcuno non supera gli esami di stato per l'abilitazione.
Le uniche professioni a numero chiuso sono i notai e i farmacisti.
Il praticantato non è una schiavitù ma una necessità che dà la possibilità di mettere in pratica la teoria sotto la supervisione di un professionista esperto.
La scuola da sola non può preparare all'esercizio della libera professione.
La liberalizzazione dell'incompetenza la paga il cittadino.
Le professioni custodiscono il sapere, il professionista vive mettendo sul mercato il proprio pensiero.
La conoscenza ed il saper fare è la chiave dello sviluppo di questo povero paese.
Antonio Lovato

Antonio Lovato 04.12.06 07:16| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Beppe,
ma com'è che con tutte le tue, e pure nostre, proteste civili, qui non si raddrizza mai niente? Che ne è stato dell'iniziativa delle oltre settecentomila firme raccolte contro il costo spropositato e anomalo della transazione elettronica per la ricarica telefonica (costo che posso stimare al massimo in euro 0,01)? Io continuo a pagare 25 euro per poter avere 20 euro di traffico disponibile. E ti pongo un'altra domanda: chi controlla la sincronizzazione degli orologi dei subsistemi hardware/software dedicati al conteggio del tempo di traffico e alla conseguente decurtazione del traffico residuo? Siamo sicuri che il conteggio del tempo di traffico telefonico non sia affetto da errori? E se sì, considerato che in fisica ogni misura è affetta da errore, qual'è l'ordine di grandezza di questo errore? E' casuale o sistematico?
Vorrei sapere se l'Autorità "preposta" (forse l'Istituto Galileo Ferraris di Torino o qualche altro Istituto affine) abbia mai svolto ricerche e indagini sull'argomento (magari su iniziativa del Garante del Mercato e della Concorrenza o, ancor meglio, di qualcuna delle associazioni di consumatori).
Comincio a pensare che, per farsi ascoltare, servirebbe una manifestazione di piazza. Se l'hanno fatta in 2 milioni con Berlusconi, con te potremmo essere in 10 milioni. Pensaci.

Armando Palma 04.12.06 03:48| 
 |
Rispondi al commento

In questo commento trovo molte generalizzazioni, ed alcune inesattezze.
Professionisti, dotati di privilegio. Non direi, sono un architetto siciliano, che ha poco lavoro, perché non ho amicizie politiche e quel poco di privato ce lo sbraniamo fra pochi. Non vedo nessun privilegio. Come molti professionisti privati, abbiamo spese che i pubblici non hanno (studio come affitto, bollette luce telefono di studio; eventuali collaboratori dipendenti, etc...). Quindi Parlare di privilegi, ha poco senso. A fronte di studi come quelli di Renzo Piano, esistono categorie medie, medio-piccole ed infinitesime, e più son piccole più incidono i costi e meno i guadagni.
Di contro, senza cercare la guerra, il pubblico ha , ovviamente i suoi vantaggi, uno stipendio sicuro ogni mese, indennità del caso ad integrazione di stipendio, nessun controllo sulla propria efficacia, anzi spesso incitamenti al rallentamento lavorativo da parte dei Dirigenti verso gli impiegati eccessivamente dinamici.
Quindi, io personalmente non mi sento in colpa, né mi sento mi far parte di una categoria privilegiata.
Inoltre, sono, dico per ridere una pluridecorata per titoli, ma in in un'Italia in cui non si fanno più concorsi e si procede all'assnsione tramite bandi di precariato, mi chiedo, perché ho perso tutto questo tempo a recuperare medagliette non spendibili. In ogni concorso, e parlo della Regione Siciliana, il titolo di merito maggiore (quello a più elevato punteggio) é avere fatto più a lungo esperienza nella P.A. (da cui si esclude l'Università, che pare sia cmq altra cosa rispetto all'attività nella p.A., per i pubblic concorsi).
Con il risultato che attualmente si stanno facendo bandi ai Beni culturali, per qualificare il personale esistente. Ossia si stanno spendendo soldi, per qualificare un personale inadeguatamente assunto e renderlo adeguato.
Che dire?

Teresa campisi 04.12.06 02:44| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Molti giovani mantengono, in perdita, con i soldi delle famiglie proprio le Università.

Università che danno lauree spesso prestigiose, ma prestigiose solo "in casa nostra", utili per coprire una macchia lasciata da chiodo sulla parete dello studio o poco più.

Ricordo ancora (con pietà) una presentazione di corsi universitari in una grande e famosa università privata.
L'oratore ha trattato per quasi un'ora in termini assolutamente superficiali e generici il tema di ciò che offriva la sua Università, quella che presentava.
L'unica frase utile a capire il tutto, anche perchè più volte ripetuta quasi fosse un rito, era "perchè noi siamo della ..." e dopo un po' ancora e così altre volte ancora; e si riempiva la bocca di ciò che elogiava.

Una sorta di vuoto spot "motivazionale", una sorta di "fishing" a cui purtroppo le anime inesperte sono molto sensibili e ci cascano.
Vengono in centinaia da altre regioni per poter dire anche loro "mi sono laureato alla...".
Poi però rimangono anni senza riuscire a sfruttare appena decentemente il titolo acquisito.

Conosco diverse persone che di quelle lauree superprestigiose (e costose) non sa cosa farsene dopo averla sudata a soldi (un bel po', molto più delle università pubbliche) e a fatica.

Le università sembrano ormai avere come principale obiettivo non la formazione ma il raccogliere il più possibile finanziamenti attraverso le iscrizioni.

Ciò comporta anche l'inseguire chi è deluso, il "recupero" (oscena procedura di moda anche nelle scuole secondaria).
E giù corsi, compreso quelli post diploma a chi in pratica si parcheggia li perchè non ce la fa a frequentare corsi universitari.
Ma dubito che siano "produttivi" per chi ha indole scioperata.

Ma con i bambini le "maestre" erano meglio dei laureati repressi!

Per un laureato, infine, il "tirocinio" (e la copertura degli ordini professionali per i furbi) hanno costituito vere forme di sfruttamento tali da arrivare a forme di schiavitù.

rosario vesco 04.12.06 01:29| 
 |
Rispondi al commento


@ francesco marletta

Rompo il voto testè formulato. Ma è veramente l'ultima volta. Solo per dirti che in questo momento su RAI 3 c'è Travaglio che ne sta dicendo di belle sul tuo protetto.
Vattelo a sentire un po', poi commenta.
Hai la mia parola che leggerò i tuoi commenti in religioso silenzio,
So long, Frank!

baron samedi 04.12.06 00:11| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Francesco il censore, non me lo aveva mai detto nessuno!!! divertente.

f.marletta 03.12.06 23:39

Questa è l'ultima della serie. Perchè sei decisamente noioso. Ho, nel frattempo, letto un po' delle tue perle qua e là per le stanze del blog.
Sei penoso.
Comunque (non dirmi che non si inizia così un periodo, perchè lo so da me), prima di avventurarsi sull'incerto sentiero della poesia, sarebbe buona norma consolidarsi un pochino nella normale prosa da corrispondenza commerciale. Sai, tanto per non fare il passo più lungo della gamba.
Col tuo strampalato periodare, con la tua affannosa rincorsa di stili non consoni al luogo e certo superiori alle tue capacità e/o cultura, vorresti dar ad intendere d'esser dotato d'un intelletto che sopravanza la dotazione lessicale.
Qualcuno potrà anche cascarci: ma se quel qualcuno riflettesse che, in fondo, non sei altro che un adoratore del bellimbusto arcorese, certamente troverebbe altre spiegazioni a questo tuo bizzarro dimenio.
Non ultima, quella da me soltanto ventilata: non sarai, eh, una Francesca?
Adieu, mon ami!
Farewell, my friend!
Adios mi amigo!
Lebewohl, mein Freund!

........ oder, vielleicht .... Freundin!
Wer weiss?
You never know.
On ira le savoir très tot.
Y despues viendré buscarte adonde estas.

baron samedi 03.12.06 23:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione


O.T Con le scuse, spero 'ultimo raund.
---------------
il mio turno di essere ripetitivo. Farò qualcosa che oggi ho già fatto. E non per colpa mia.
Per la seconda volta, infatti, sono costretto a chiedere al mio interlocutore (si fa per dire), se il sesso denunciato dal suo nick è reale.
Sì perchè, sai, con quel tuo "brrrrrrrrr", con quel tuo poeteggiare da frou frou, insomma ...
Non sarai mica una Franca, eh?
L'unico dubbio sta nelle sgrammaticature: di solito le signore, e anche quelli di mezzo, sono più attenti.
Mah ..... !

baron samedi 03.12.06 23:31
-------
Sonogià giunto a sentir pena per te,
so che non lo meriti ma tantè, visto che scadi sempre di più:
C'è sempre chi pur avendo occhi per vedere è cieco. E orecchie per sentire è sordo.

Continui a dare via del tuo, infatti ciò che hai in cuore per non dire ltrove hai in bocca, che vuoi farci è un classico, quelli che come te vedono super uomini da cui difendersi o censori da cui guardarsi vivono nell'incubo di scoprirsi ciò che dicono di temere così ora hai rivelato un altro lato di te stesso che forse non sarebbe emerso, ti esorto ancora a nonscendere troppo nel personale potrasti farti veramente male da per te, non sei mio pari ma se di più o di meno te blo ripeto lo decidi tù e hainoi il blog anche se non sembra ci legge, ciao

Francesco il nuovo censore, coraggio amici oggi è toccato a me.

f.marletta 03.12.06 23:49

f.marletta 03.12.06 23:56| 
 |
Rispondi al commento

il mio turno di essere ripetitivo. Farò qualcosa che oggi ho già fatto. E non per colpa mia.
Per la seconda volta, infatti, sono costretto a chiedere al mio interlocutore (si fa per dire), se il sesso denunciato dal suo nick è reale.
Sì perchè, sai, con quel tuo "brrrrrrrrr", con quel tuo poeteggiare da frou frou, insomma ...
Non sarai mica una Franca, eh?
L'unico dubbio sta nelle sgrammaticature: di solito le signore, e anche quelli di mezzo, sono più attenti.
Mah ..... !

baron samedi 03.12.06 23:31
-------------
Sonogià giunto a sentir pena per te,
so che non lo meriti ma tantè, visto che scadi sempre di più:
C'è sempre chi pur avendo occhi per vedere è cieco. E orecchie per sentire è sordo.

Continui a dare via del tuo, infatti ciò che hai in cuore per non dire ltrove hai in bocca, che vuoi farci è un classico, quelli che come te vedono super uomini da cui difendersi o censori da cui guardarsi vivono nell'incubo di scoprirsi ciò che dicono di temere così ora hai rivelato un altro lato di te stesso che forse non sarebbe emerso, ti esorto ancora a nonscendere troppo nel personale potrasti farti veramente male da per te, non sei mio pari ma se di più o di meno te blo ripeto lo decidi tù e hainoi il blog anche se non sembra ci legge, ciao

Francesco il nuovo censore, coraggio amici oggi è toccato a me.

f.marletta 03.12.06 23:49| 
 |
Rispondi al commento

Daniele Mercury scrive:
"Gli stati che sono riusciti a fare qualcosa sono quelli che si sono liberati del feudalesimo con le proprie forze. L'italia non mi pare sia in lista."

Ti sbagli.

L'Italia, il mio e nostro paese, è ancora in lista insieme a tutti gli altri Stati: nessuno di essi si è infatti mai liberato del feudalesimo, di cui forse la democrazia non è altro che una particolare modalità, più insidiosa perché la cultura contemporanea nasconde ciò che invece nel Medioevo era palese a chiunque si recasse in una zecca...

NOTA: ho visto, non senza sorpresa, che é stato eliminato un mio intervento di poco fa. Potrei cortesemente sapere il motivo? Non mi pare contenesse nulla di offensivo.

renzo tramaglino 03.12.06 23:46| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Se tornerò qua dentro, e per il poco o tanto che ci resterò, non muterò il mio atteggiamento di una virgola.
Ficcati il naso dove dico io, tronfio sputasentenze.

baron samedi 03.12.06 21:55
---------
NESSUNO HA IL DIRITTO DI INFIERIRE SOPRATTUTTO CONTRO SE STESSO. Se poi uno se la cerca, vada pure comne vuoi,( NON è UNA MINACCIA ) è una certezza, vedi, fai tutto tu!

Francesco
----------

io nella mia ignoranza altri nella loro imbecillità, tu nella tua desiata sobrieta?Ti auguro di cercare e di superare, COME ACCADE A ME MAGARI SENZA RISULTATO, la tua ignoranza senza perderti nel "PATHOS" come affermi accaderti(anche se lo imputi a me), nel quale potresti ritrovarti coinvolto nell'altra situazione dalla quale non avresti uscita, (l'IMBECILLITà) distratto!!!!
--------------------


Se insisti potrei decidere di non ignorarti.
...........
cerchi invano qualcuno che ti tenda una mano.....

potresti ritrovarti coinvolto nell'altra
situazione dalla quale non avresti uscita ...
Francesco

f.marletta 03.12.06 21:11
----------------
Stai delirando, sei ANCHE TU affetto da mania di onnipotenza, o stai minacciando?
E cosa minacci?
----------

NON SERVE CHE LO FACCIA "IO", SEI TU UNA MINACCIA PER TE STESSO, E PIU' SCENDI SUL PERSONALE PIU' PEGGIORI, IL DANNO CHE TI FAI.

come avevo previsto sei incorso nella seconda alternativa, essa è l'imbecillità, NON UNA MIA MINACCIA, di che, scusa, potrei o dovrei minacciarti? Conti come me, non più di un due di briscola, chi ti credi di essere PER MERITARE TANTA ATTENZIONE, POI DAI A ME DEL TRONFIO? Ma vedo appunto che la tua sagacia non ci arriva e confondi lucciole per lanterne come già hai abbondantemente dimostrato. Ciao "poveretto", che vuoi fare TI SEI DATO QUELLO CHE HAI CERCATO NON PRENDERTELA CON ME, SEI TU CHE HAI GIOCATO, RIPROVI? Non sei mio PARI, se SEI più o meno, come vedi lo decidi tu, ciao

Francesco il censore, non me lo aveva mai detto nessuno!!! divertente.

f.marletta 03.12.06 23:39| 
 |
Rispondi al commento

Francesco il CENSORE brrrrrrrrrrrrr, fai solo ridere, e non soltanto me

f.marletta 03.12.06 23:03

E' il mio turno di essere ripetitivo. Farò qualcosa che oggi ho già fatto. E non per colpa mia.
Per la seconda volta, infatti, sono costretto a chiedere al mio interlocutore (si fa per dire), se il sesso denunciato dal suo nick è reale.
Sì perchè, sai, con quel tuo "brrrrrrrrr", con quel tuo poeteggiare da frou frou, insomma ...
Non sarai mica una Franca, eh?
L'unico dubbio sta nelle sgrammaticature: di solito le signore, e anche quelli di mezzo, sono più attenti.
Mah ..... !

baron samedi 03.12.06 23:31| 
 |
Rispondi al commento

L'idea delle liberalizzazioni considerata avulsa dal contesto attuale è comunque buona: con la liberalizzazione si consentirebbe ad un maggior numero di persone di accedere ad un determinato lavoro, allargando il mercato del lavoro stesso e contribuendo a combattere la disoccupazione.
Prima di Bersani a proporre la liberalizzazione ci aveva pensato solo Gabriele Albertini che voleva aumentare il numero di licenze per taxi quando era sindaco di Milano.
Purtroppo ci troviamo di fronte a corporazioni molto potenti che sanno come impedire a nuove persone ad accedere alla loro professione, così da non dover spartire con altri il loro mercato, riuscendo in tal modo a mantenere il loro oligopolio. In questo sono spalleggiati da una classe politica avanti con gli anni e una classe politica anziana (età media dai sessant'anni in su) non ha nessuna intenzione di rinnovare il paese, casomai di mantenere lo status quo, per conservare meglio il proprio potere.

mauro bellini 03.12.06 23:14| 
 |
Rispondi al commento

Se non si stabilisce chi è il proprietario della moneta all'atto della emissione, non si può dire chi è il creditore e chi il debitore.
Quando la moneta era d'oro, non v'era alcun dubbio: proprietario della moneta era il portatore.
Con la moneta nominale il portatore è diventato debitore e proprietaria la banca. I popoli sono stati così espropriati ed indebitati del loro denaro per un valore pari a tutta la moneta in circolazione.

Facendo leva sul riflesso condizionato, causato dall'abitudine di dare sempre un corrispettivo per avere denaro, le banche centrali sono riuscite a fare accettare dalle collettività nazionali il loro denaro, all'atto dell'emissione, col corrispettivo del debito (cioè in prestito). Si è realizzata così la più grande truffa di tutti i tempi per un valore pari al doppio di tutto il denaro in circolazione in tutto il mondo.
Con la sostituzione della moneta d'oro con la moneta nominale, non si è avuto solo un mutamento della struttura merceologica del simbolo, ma un fondamentale mutamento giuridico. I popoli sono stati trasformati da proprietari in debitori del loro denaro.

Questa grande truffa culturale, che ha plagiato i popoli negli ultimi tre secoli, è stata possibile perché i vertici bancari hanno compreso che il valore non è una proprietà della materia, ma una previsione, cioè una dimensione del tempo.
In tal modo, consolidando nella collettività la previsione, e quindi la consuetudine di comprare con la carta invece che con l'oro, si è spostata la convenzione monetaria dall'oro alla carta, cosicché si è potuto creare con la carta il valore dell'oro.
Ciò è avvenuto gradualmente.

...continua su www.sovranitamonetaria.org


Bene. caro Grillo finalmente ha toccato il punto vero della situazione italiana quantomeno una buona parte di cittadini italiani, cioè quelli dei diritti acquisiti, invenzione tipicamente italica, non da terzo mondo ma da medio evo.
La costituzione parla di pari diritti, ma abbiamo ferrovieri che viaggiano gratis con tutta la prole e i discendenti, dipendenti dell'Enel che
conoscono molto bene il risparmio( non quello energetico)ma quello delle proprie tasche, giornalisti insegnanti forze dell'ordine di tutti i corpi che viaggiano gratis, non pagano i servizi o quanto meno hanno sconti, l'assenteismo acquisito e il fiore all'occhiello.
Ma in Italia chi è che paga??? Sicuramente il non acquisito.Il non imprenditore. Il non commerciante, Il non politico ecc ecc.

E come la mettiamo col debito ?? Chi lo pagherà ??
I furbi, no:
e neanche i fessi che non hanno più soldi per vivere.
Nel fondo sul Magazine del Corriere della Sera dice; I pazzi siamo noi noi Italiani con le nostre manie con quell'attitudine al ridicolo e destinati come siamo a vivere una vita sopra le righe.
Illudersi di star bene e produrre altro debito è incoscienti suicidi.

giuliano viola 03.12.06 23:06| 
 |
Rispondi al commento

baron samedi 03.12.06 21:55
-----------
L'unica minaccia che incombe sul non savio e sullo sputa sentenze è quella che da se stesso s'impone, fai tutto da solo ta la canti e te la suoni, cercando di non spingere il pedale dell'offeìsa olte il bordo del trascendere, dando a me quel che tu stesso voresti, ma haimè, per te, pur se sgrammaticato non sono pari a TE, te l'ho già detto perciò, che tu spinga o sollevi il piè ,di certo non fai nulla a me semmai sparire lo vorrai, TU lo farai, perchè ogni volta che vorrò spupazzarti, lo farò. Così come anche per te la possibilità c'e. Fai te non mi importa nulla 'perchè, io posso divertirmi con te fino a che aggrada a me, per non poterlo fare o cambi nome, o il tuo più non mi appare.
ciao

Francesco il CENSORE brrrrrrrrrrrrr, fai solo ridere, e non soltanto me

f.marletta 03.12.06 23:03| 
 |
Rispondi al commento

Sono perfettamente d'accordo... insomma, sembra proprio che in Italia tutto sia permesso e che alla fine quelli che ci rimettono sono quelli che non fanno i furbi. Che tristezza.
Saluti
Gaia

Gaia Tisci 03.12.06 22:50| 
 |
Rispondi al commento

PER TRUANT GIANCARLO

*******
******
*****
****
***
**
*

Scusa.... ci rimbocchiamo le maniche e cosa....??
Spero mi dica tu cosa fare!

Credo per come parli che tu abiti e lavori in una regione del nord. Non hai la piu' pallida idea di cio' che accade qua da noi. Certamente ci sono persone che si crogiolano in questo stato, ma vedi sono le stesse che ci sono in qualsiasi regione. Basta un po' di matematica e ricordarsi le proporzioni... vedi. Se su cento abitanti ve ne sono 10 , su mille 100, su diecimila 1000 etc... E se calcoli che siamo la regione con piu' abitanti al metro quadrato.... fai tu....
Ma non ti permetto di offendere nessuno. Ne vedo ogni giorno di persone che lavorano onestamente spaccandosi la schiena e chiedo il rispetto per tutti loro.
Quindi informati, pensa e non mancare di rispetto quelle persone che lavorano e muoiono sul posto di lavoro qui da noi , senza nessuna sicurezza per pochi soldini.
Spero tu abbia capito.

***************************************************************************************************************************************************


HO LETTO IL TUTTO E SONO DELLA TUA STESSA OPINIONE. ANZI NON CI DOVREBBE ESSERE UN OPINIONE, E' UNO STATO DI FATTO.

PURTROPPO, COME SI SUOL DIRE PROPRIO AL SUD, IL SAZIO NON CREDE AL DIGIUNO. CREDO CHE IL GIANCARLO SIA MOLTO SAZIO.
QUINDI LO INVITEREI A VENIRE LUI A LAVORARE PER UN BEL PO DI TEMPO AL SUD (SE CI RIESCE!!!) E POI NE RIPARLEREMO.

Lux Nox 03.12.06 22:29 |

***************************

Ma è mai possibile che a pochi giorni al 2007 esistano ancora idee o pregiudizi sulle persone del Sud?
Siamo tutti ITALIANI!
E lo dico in particolare al signor Giancarlo...
e gli ricordo che sono proprio gli operai del Sud che hanno costruito case ed edifici nel nord Italia e in diversi Stati, tra cui l'America, emigrando e sacrificando tutto. Sempre sfruttati, mano d'opera a basso prezzo.
Invece oggi fanno parte degli SCHIAVI MODERNI. Anzi peggio.

Mario Ranieri 03.12.06 22:41| 
 |
Rispondi al commento

TO Ms (frustrated and humiliated) PAULINE BASSI with dismay for her idiocy,foolhardiness and ingenousness...

ma negli USA i giornalisti li hanno acquisiti,ma i poteri forti (militari e petrolieri in primis) continuano a fare quello che ca22o gli pare

Paola Bassi 03.12.06 16:58

Ma PAULINE, ma che mi combini??

Io ti chiedo come mai negli USA, paese da te odiato e considerato alla stregua di una dittatura, MOORE si può permettere di accusare senza prove BUSH di essere colluso con BIN LADEN e di aver organizzato l'attacco dell'11/9 alle TWIN TOWERS, senza per questo essere stato denunciato, inquisito o condannato per diffamazione e/o diffusione di notizie false, esagerate e tendenziose finalizzate a turbare l'ordine pubblico
_____________________________________________

beh, senza prove sto *****. in ogni caso in usa non direi che sono più avanti, direi che sono più intelligenti (nn era difficile...). sanno benissimo che gli ingranaggi vanno unti e che le cose "stile moore" in realtà non spostano granchè le preferenze degli elettori, che delle volte sembrano quasi entusiasti di avere un presidente cosi intrallazzato (come è avvenuto anche in italia col silvio). e poi non dimenticare che in questo modo (lasciando sfogare la gente) come dice paola bassi "i poteri forti (militari e petrolieri in primis) continuano a fare quello che ca22o gli pare"

daniele mercury 03.12.06 22:40| 
 |
Rispondi al commento

Scusa Beppe se sono fuori Tema ma vorrei parlarti di una cosa importantissima, creata in Italia
Trattasi di FUSIONE FREDDA
... una fonte sicura di energia, pulita e rinnovabile, che ha fatto molto scalpore a cavallo degli anni 80 e 90, incredibilmente messa a tacere...(forse perchè funzionava veramente?!?!?)
Se vuoi puoi sottoscrivere la petizione online http://www.ecoage.it/info/petizione-fusione-fredda.php diretta al nostro Ministro Alfonso Pecoraro Scanio
Accluso alla petizione anche il servizio di Rai News http://www.rainews24.rai.it/ran24/inchieste/19102006_rapporto41.asp sul "Rapporto 41"
Grazie
Marcello Larosa


beppe ,
quello che dici è la realtà , non credo che si potrà mai fare niente per cambiare queste cose considerando che gli acquisiti sono qualche milione di persone di tutte le estrazioni e appartenenza politica , difenderanno con i denti i loro schifosi privilegi ancora per molti anni fino a quando non ci sarà un vero scontro tra generazioni che trasformerà napolandia in un paese europeo , spero.

andrea onesti 03.12.06 22:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Gli ordini professionali sono sindacati di attività intellettuali che
la grande industria ed i veterocomunisti vogliono asservite ad interessi economici ed ideologici. Quindi il loro intendimento è di demonizzarli ed abolirli.
I sindacati confederali, che lottano per assicurare un salario minimo decente ai loro iscritti, attaccano gli ordini professionali chiedendo loro di abolire i minimi tariffari.
Ma come si fa a mandare a libero mercato la formulazione di una diagnosi medica, la difesa di un imputato, la redazione di un piano di sicurezza di cantiere ?
Se i minimi sono elevati si provveda a rinnovarli ma non si possono abolire, perchè altrimenti si innesca una gara al ribasso che vedrà soccombere chi esercita od opera con serietà e coscienza.
Avete notato che il governo ha reso obbligatoria la stipula di una assicurazione per le categorie professionali ?
Non sarà che faccia gli interessi, che so, di UNIPOL, di GENERALI, ... dei padroni delle assicurazioni e delle banche, che poi sono gli stessi ?

Fiorenzo Posocco 03.12.06 22:03| 
 |
Rispondi al commento

Illusionismo politico

Caro Beppe, mi chiedo come si possa ancora credere a tutti quei politici, di destra, di sinistra, di governo o d’opposizione e mi viene spontaneo pensare quanta ignoranza serpeggia tra il popolo italiano. Questa ignoranza non la intendo come un'offesa verso i concittadini ma nel senso stretto della parola, cioè proprio il fatto di ignorare e mancare di una certa informazione. Dico questo, perché sento la gente e soprattutto operai come me, lamentarsi per la finanziaria traendo conclusioni che a mio avviso sono affrettate, basandosi sulle dichiarazioni di politici che hanno il controllo dei mass media e quindi la logica forza di vendere illusioni. Io, so solo che in cinque anni mentre l’inflazione galoppa al 2,3 % annuo, il netto in busta paga è sceso del 1 % e poco importa se il lordo aumenta, quando raddoppiano irpef e tutte le altre tasse! Un operaio deve arrivare alla fine del mese con il netto in busta! Dov’ è andato il potere d’acquisto? Ecco allora che sorge spontaneo chiedersi, come sia possibile che i piccoli e insignificanti plebei italiani e in altre parole gli operai, vadano a lamentarsi o a preoccuparsi, come mi è capitato di sentire, per il futuro immediato, dicendo che la sinistra ci rovinerà. Io dico a quei colleghi di stare tranquilli e che per noi, come il solito non cambierà nulla, perché 10 euro in più o in meno in busta paga non ci farà di certo più ricchi o più poveri. La verità e che il sistema politico, prevede delle formichine da tenere stupide e ignoranti, facendole lavorare per mille euro al mese per ingrassare i signori al potere. Il bello è che grazie alla nostra ignoranza ci hanno convinto che sono e saranno i nostri benefattori. La cosa più buffa è, che per una volta che s’ipotizza di toccare qualche persona del ceto medio alto, abituati astutamente ad aggirare le tasse, noi povere formichine ignoranti, ci lamentiamo. Complimenti!

mirko turetta 03.12.06 22:03| 
 |
Rispondi al commento

@mario pasi 03.12.06 09:18 |

"Il sig_oraggio è una bufala"?
E allora perché non lo scrivi per intero? ;-)

Se a voi la lettere dell'"Onorevole responsabile dell'economia dell'Italia dei Valori" vi tranquillizza e vi permette di dormire la notte... Peggio per voi, o meglio, peggio per noi!

Io l'ho letta bene, non superficialmente, ed in sostanza afferma, con toni molto tranquillizzanti, che l'agomento "S" non solo esiste, ma è anche a norma di legge!
Perdipiù cerca di farci credere che la Banca Centrale guadagna quando noi facciamo sparire i soldi nel materasso, e che invece non guadagna iscrivendo il valore NOMINALE dei soldi che emette al "passivo" del conto economico...

...POVERA ITALIA DEI VALORI...

Duccio Armenise 03.12.06 21:59| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Elenco degli acquisiti (o privilegiati) appartenenti all'esercito corporativo dei parassiti statalisti:
- notai e farmacisti
- professori universitari
- burocrati dei sindacati
- manager delle imprese a capitale pubblico
- senatori e deputati
- cooperative rosse e bianche
- dirigenti ministeriali (vedi INPS)
- dirigisti parastatali (con finanz. editoria, 5xmille, incentivi pubblici, finanz. sindacati)
--
QUESTI,IL 5% DELLA POPOLAZIONE ASSORBONO IL 40% DELLA RICCHEZZA NAZIONALE AFFAMANDOCI CON LA COLLABORAZIONE DI UN 10% DI MANUTENGOLI MORTI DI FAME CHE SI ACCONTENTANO DELLE BRICIOLE.
-
Hai l'opportunità per toglierti d'avanti alcuni parassiti.Come?
DISDETTA IL CANONE RAI
HAI TEMPO SINO AL 31-12-2006 SBRIGATI
per sapere come si fa vai su
w-w-w . m-a-b-o-n-l-i-n-e .o-r-g /c-a-n-o-n-e-r-a-i . p-h-p
DISDETTA IL CANONE RAI
HAI TEMPO SINO AL 31-12-2006 SBRIGATI
per sapere come si fa vai su
w-w-w . m-a-b-o-n-l-i-n-e .o-r-g /c-a-n-o-n-e-r-a-i . p-h-p
DISDETTA IL CANONE RAI
NON FINANZIARE IL DIRIGISMO STATALISTA
per sapere come si fa vai su
w-w-w . m-a-b-o-n-l-i-n-e .o-r-g /c-a-n-o-n-e-r-a-i . p-h-p
DISDETTA IL CANONE RAI
HAI TEMPO SINO AL 31-12-2006 SBRIGATI
per sapere come si fa vai su
w-w-w . m-a-b-o-n-l-i-n-e .o-r-g /c-a-n-o-n-e-r-a-i . p-h-p
DISDETTA IL CANONE RAI
ALZA LA TESTA,RIPRISTINA LO STATO DI DIRITTO
per sapere come si fa vai su
w-w-w . m-a-b-o-n-l-i-n-e .o-r-g /c-a-n-o-n-e-r-a-i . p-h-p
DISDETTA IL CANONE RAI
HAI TEMPO SINO AL 31-12-2006 SBRIGATI
per sapere come si fa vai su
w-w-w . m-a-b-o-n-l-i-n-e .o-r-g /c-a-n-o-n-e-r-a-i . p-h-p
DISDETTA IL CANONE RAI
NON FINANZIARE I GARANTITI DEI DIRITTI ACQUISITI
per sapere come si fa vai su
w-w-w . m-a-b-o-n-l-i-n-e .o-r-g /c-a-n-o-n-e-r-a-i . p-h-p
DISDETTA IL CANONE RAI
HAI TEMPO SINO AL 31-12-2006 SBRIGATI

Antonio De Franco 03.12.06 20:02
-----
LETTORI, COMMENTATORI, BLOGGHISTI, CITTADINI, QUESTA E' UNA OCCASIONE, APPROFITTIAMO, DICIAMO LA NOSTRA DISDETTIAMO IL CANONE.

Claudio Boschini 03.12.06 21:33| 
 |
Rispondi al commento

perchè nn proviamo a dire cosa succede negli usa a chi nn è cosi forte da sgomitare come un porco per arricchirsi a dismisura. sto parlando di almeno 50 milioni di persone che vivono lì e che magari vengon buone quando quelli che prima sgomitavano decidono di giocare a risiko.

daniele mercury 03.12.06 21:24 |

Arricchirsi a dismisura ? che cavolo dici amico mio ,in america vive bene proprio il ceto medio , e quasi tutti in america possono arrivare a farne parte compresi i nord africani ,a differenza di qui :-)

L'america è infinitamente complicata per gente come te ,che sono molti a questo mondo .

GINO SERIO( the original :-) 03.12.06 21:32| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Molti della nostra classe dirigente sono degli arrivisti che badano principalmente alla loro carriera piuttosto che lavorare per i benefici della collettività.
Persone che utilizzano il potere per il proprio tornacondo scendendo a patti (qualsiasi) pur di conservarlo.
Ma come cambiare questo "sistema". Ciò è veramente possibile?
Pensavo che la sinistra portasse con se questi valori e che, una volta al potere, cercasse di cambiare le cose.
Se si partisse dai partiti per attuare una vera democrazia.
Se si iniziasse dalle sezioni a cercare quei rappresentanti che possiedono elevate motivazioni ideali rispetto al personale tornaconto.
In che modo aprire gli occhi ai più che votano spesso per abitudine o fede, che udiscono ma non sentono o non capiscono.
Quale partito è disposto a cambiare partendo dalla sua "base" scommettendo su un grande risultato di medio periodo piuttosto che sul risultato immediato.
Se un partito ci riuscisse e ciò fosse percebile dallelettorato si potrebbe dar inizio ad una rivoluzione incruenta che porti al potere persone motivate e capaci.
Un saluto.

ROBERTO AGOSTINI 03.12.06 21:31| 
 |
Rispondi al commento

ITALINI PERCE' VI LAMENTATE? AVETE QUELLO CHE VI MERITATE. GOVERNI DI MERDA, MAFIA, CORRUZIONE.

JO ASSERN 03.12.06 21:24| 
 |
Rispondi al commento

Dei politici ci saremmo rotti le palle!In realtà ce le siamo rotte da un pezzo e da un pezzo che essi (non umani perciò "essi")hanno escogitato tale strategia:
Gli italiani non ci sopporteranno più e diserteranno le urne ?
Per tale motivo non percepiremo i cospicui sovvenzionamenti statali?
Niente paura, c'è l'extracomunitario, volenteroso facilmente irretibile,desideroso di acquisire qualsiasi agevolazione (da dove viene non ha nulla..)
Inoltre basta fargli spartire con i contribuenti storici (gli italioti)quel poco di welfare che elargiamo a malapena...
Tanto se si incavolano che fanno? Non votano? fanno scioperi , a loro svantaggio visto che poi al limite non cambia nulla oppure si abbandonano a crisi razziste che sono deprecabili , ma li distraggono così bene da noi che è un peccato non alimentarle...
Al momento poveri italiani! In seguito, una volta acquisiti tutti i diritti ed i relativi doveri, poveri immigrati! O forse no , chissà che poi non si incazzino pure al nostro posto!

dario archini 03.12.06 21:23| 
 |
Rispondi al commento

O gli USA non li consideri liberali?
Ciao.

Saletti Walter 03.12.06 21:03 | Rispondi al commento |

Gli USA ? un sogno caro walter ,un sogno .

Se vuoi metterti in gioco ,non c'è posto migliore della terra dei liberi ,e se hai costanza e tenacia quasi mai fallisci :-)

Li la federazione rappresentata dal governo ha non uno ma quattro occhi di riguardo per chi vuole intraprendere la strada imprenditoriale , se vai a chiedere soldi alle banche mica ci vuole la firma dell'intera famiglia caro WALTER ,li si va al sodo ,si valuta l'individuo ,devi portare progetti concreti e se al governo piace la tua idea l'aiuto è assicurato .
Nella terra dei liberi il governo INVESTE sui giovani ,mica li deruba .

Per ciò che riguarda la lega nord l'ultima proposta ultraliberale che ha fatto
è stata la RIFORMA COSTITUZIONALE vigliaccamente BOCCIATA dagli italiani "komunisTi" con l'appoggio della DESTRA ILLIBERALE .


GINO SERIO( the original :-) 03.12.06 21:16| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Oggi ho sentito Fini che asseriva che non vorrebbe vivere in Svezia perche'in quel paese le tase sono alte....Io penso che la Svezia non vorrebbe Fini.


Rileggendoti, credo di essere stato troppo largo nei miei giudizi. Se ne può accertare chiunque: non so se per difetto di formazione o per eccessivo pathos del momento: sei (stato?) sgrammaticato e la sintassi non l'hai proprio considerata. Per non parlare dell'ortografia.
Scusa, eh: te lo dovevo.
Stammi bene e continua ad ignorarmi come saggiamente hai fatto sino a


baron samedi 03.12.06 20:33
-----------------
INSISTI A FARTI DEL MALE, chi mi legge sà tu non sai, non leggermi! L'esser sgrammaticato non è reato altri sono i tuoi guai e io non chiamo testimoni, basti tu. Se insisti potrei decidere di non ignorarti.

Non sottovalutarti mai "mio caro" avversario sei già avvolto nel tuo bianco sudario, non hai argomenti e cerchi invano qualcuno che ti tenda una mano. io nella mia ignoranza altri nella loro imbecillità, tu nella tua desiata sobrieta?Ti auguro di cercare e di superare, COME ACCADE A ME MAGARI SENZA RISULTATO, la tua ignoranza senza perderti nel "PATHOS" come affermi accaderti, nel quale potresti ritrovarti coinvolto nell'altra situazione dalla quale non avresti uscita, seppur avversario, haimè, non ti valuto PARI, se sopra o sotto, IL PESARLO, lo lascio decidere TUTTO a te. ciao ancora

Francesco

f.marletta 03.12.06 21:11| 
 |
Rispondi al commento

BEPPE NON è ORA DI AGGIORNARE IL BLOG???

STUDIALO BENE IL NUOVO POST...

ULTIMAMENTE O HAI PERSO DI ORIGINALITA (RIPETI SEMPRE LE STESSE COSE ALL'INFINITO)O POSTI SU ARGOMENTI PIU TEORICI CHE PRATICI....

IN TUTTI E DUE I CASI DA QUANDO C'E' PRODI AL GOVERNO HAI PERSO LA COSA CHE TI CONTRADDISTINGUEVA DI PIU E CHE ERA IL TUO FORTE: L'OBBIETTIVITA'.

ALEX PRINZ Commentatore certificato 03.12.06 21:06| 
 |
Rispondi al commento

@@@ Gino Serio


Il partito più liberale caro WALTER rimane la lega nord ,per quanto tu possa dissentire :-)

Però la svizzera è un paese LIBERALE e se un imprenditore in quel contesto facendo i suoi affari fa quelli della gente ,alla gente non può che far piacere .

E guardacaso, il partito comunista in svizzera è considerato FUORILEGGE .

CIAO .


SE tu mi parli della Lega di 10-15 anni fa, concordo pienamente; ora si è "berlusconizzata" o "romanizzata" se preferisci. Sai quanti leghisti sono incazzati con Forza Italia?? Tanti, Gino, tantissimi. Non hanno niente a che spartire con la maggior parte dei parlamentari di Forza Italia, è un continuo ingoiare rospi.
Riterro' la Svizzera una nazione degna di considerazione quando, oltre ai comunisti, metterà fuorilegge narcotrafficanti, mafiosi e faccendieri che riempiono le loro banche.
Prova a farlo negli USA quello che fanno in Svizzera...
O gli USA non li consideri liberali?
Ciao.

Saletti Walter Commentatore certificato 03.12.06 21:03| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Tutta l'Italia deve sapere quello che succede in sicilia (2°puntata)

WWW.RIBERAONLINE.BLOGSPOT.COM

alessandro del monte 03.12.06 21:02| 
 |
Rispondi al commento

@@ Gino Serio

Sull'illiberalità della sinistra ci si potrebbero scrivere volumi interi e nella mia regione si vive quotidianamente; su questo non ci piove. Ma da loro me lo aspetto, lo so che hanno una visione diversa, che non condivido, che sono clientelari, chiusi, settari; lo so e reagisco di conseguenza................

Saletti Walter 03.12.06 19:53 | Rispondi al commento |


***************************************************************************************************************************************************


Il partito più liberale caro WALTER rimane la lega nord ,per quanto tu possa dissentire :-)

E' l'unico partito che ha proposto cose nuove da 60 anni a questa parte puntualemnte bocciate dall'apparato schematizzato ( komunista ) del nostro paese .

In una realtà illiberale come la nostra si cerca di raccattare quello che più è liberale :-)

Il non votare non porta a nulla .

Te lo ripeto berlusconi è un'imprenditore e non un politico ,ci dovrebbe essere chi si occupa della parte politica dei suoi affari ,come accade in qualsiasi realtà LIBERALE di questo pianeta :-)


BERLUSCONI in politica ha fallito, clamorosamente , per l'essere sceso a compromessi .

C'è un paese in europa che ha al comando un imprenditore del calibro del berlusca e cioè la svizzera ( Blocher) .

Però la svizzera è un paese LIBERALE e se un imprenditore in quel contesto facendo i suoi affari fa quelli della gente ,alla gente non può che far piacere .
E guardacaso, il partito comunista in svizzera è considerato FUORILEGGE .

CIAO .


GINO SERIO( the original :-) 03.12.06 20:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

baron samedi 03.12.06 20:07

OGNI PAROLA UNA PIETRA TOMBALE NELL'ORGOGLIO DI UN COLUI CHE SBAVASOLO MALE.

Povero il Vostro, o di chi lo vuole, BARON SAMEDI' che dirti il tuo livore critico connota le tue sembianze, già carse alla mia vista, ora invero scomparse, ti rispondo solo per darti modo di rimescolarti ancora in quello che è il tuo normale intercalare, non forbito ma olezzante, hai-tè non di antico, e stantio, ma di moderno e nauseante, "non significato", per chi nel leggerti cerca, anche solo, un argomento probante d'intelletto, ma haime stavolta, trova solo biascicar, negletto, di invettive prive di ogni normale concetto. Sai solo offendere offendendoti, e più ti mostri offensivo e più scadi a te stesso, e forse o senza forse, secondo me, anche ad altri, dando all'altrui esistenza quella importanza di cui nemmeno l'altrui TI ritiene "FORSE" degno. Per cui adesso ti ignorerò "NEL CERTO TUO INTERESSE" per non denigrarti oltre. Ciao e stammi bene ricoperto dalle coltri nella tua vergogna che vorresti e lo dimostri, sicuramente, fosse d'altri.
IL mio secondo solo me , non è un giudizio, ma un opinione, quello semmai, lo lascio tutto a TE

Francesco

f.marletta 03.12.06 20:55| 
 |
Rispondi al commento

CARO BEPPE SIAMO LSU DELLA PROVINCIA DI NAPOLI.

PERCHE' NEL MURO DEL PIANTO NON AGGIUNGI LA VOCE LAVORO??????

CE NE DA PARLARE DA NOI AL SUD.

CIAO


LSU NAPOLI 03.12.06 20:51| 
 |
Rispondi al commento

a..a..prova..a..a

A FROCIIIIIII!!!!!!

Roberto Mazzatosta 03.12.06 20:47| 
 |
Rispondi al commento

Considerato che nei 6 anni e mezzo in cui ha governato la sinistra (dal gennaio 1995 al maggio 2001) non è riuscita o non ha voluto risolvere il conflitto di interessi riguardante Berlusconi, mi auguro che in questo quinquennio promuova una legge dove si vietano le manifestazioni di piazza al centro destra. In questo modo non si ripeteranno più episodi disdicevoli come quello di domenica scorsa che tanto hanno urtato la sensibilità di Brodi. Solo la sinistra,, con la benedizione della CGIL, può protestare. W IL COM UNISMO W LA LIBERTA’

Patty Ghera alias F i o r e v e r d e 03.12.06 20:47| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

scie chimiche

paolo giunti 03.12.06 20:44| 
 |
Rispondi al commento

non voglio giustificare 100 e 1000 nassyria.
ma le situazioni vanno viste anche in senso lato.
e' innegabile che le guerre in oriente americane sono crociate da grandissimi coglioni.
quindi facciamoci un bel esame di coscienza noi tutti occidentali.

MARCELLO CORTINA Commentatore in marcia al V2day 03.12.06 20:38| 
 |
Rispondi al commento

Alcuni ricercatori hanno individuato, tra gli elementi diffusi per mezzo delle scie chimiche, anche il torio. Il torio è un elemento chimico piuttosto diffuso nella litosfera, sebbene in ambienti geologici poco comuni ed in basse concentrazioni. La sua abbondanza relativa (15 parti per milione) è di poco inferiore a quella del piombo e tre volte superiore a quella dell’uranio. Il minerale da cui si estrae il torio è la monazite, in cui è associato al cerio. I tredici isotopi del torio oggi conosciuti sono tutti radioattivi. L’isotopo naturale è il torio 232 che ha una lunghissima vita media: 1,4 X 10 alla decima anni! Tra gli isotopi artificiali deve essere ricordato il torio 233, la cui vita media è di 22 minuti, ottenuto con bombardamento con neutroni del torio 232 e che, decadendo, origina l’uranio 233.

Il torio metallico è molto duttile e piuttosto tenero, in polvere è grigio. Esso è usato come assorbitore di gas nella tecnica dell’alto vuoto ed anche per la produzione di elettrodi e cellule fotoelettriche sensibili a certe radiazioni ultraviolette, ma la più rilevante applicazione è in campo nucleare.

Quando il torio viene sparso con le scie velenose, si deve pensare in primo luogo, tenendo conto della mente depravata dei criminali che hanno concepito ed attuato l’operazione, che tale elemento radioattivo serva per causare patologie tra la popolazione. Sono note, infatti, le pericolose e talora letali conseguenze della radioattività sugli organismi viventi, tra cui le mutazioni genetiche e varie forme tumorali, come la leucemia. Il torio quindi è un “ottimo” strumento per quello che, in inglese, è definito depopulation system, ossia sistema per il decremento demografico, perpetrato con i virus (dell’AIDS in primis), le radiazioni non ionizzanti, il fluoro nei dentifrici, il Prozac nell'acqua potabile, l’aspartame, gli psicofarmaci etc. L'esposizione al torio in atmosfera può portare ad un aumento del rischio di cancro ai polmoni, al pancreas ed al sangue.

Antonio Marcianò 03.12.06 20:33| 
 |
Rispondi al commento

MODI DI PENSARE

Chavez, chiede di evitare di espore in pubblico alberi di Natale e Babbo Natale: appartengono alla tradizione Americana. approva il Presepe che appartiene alla tradizione locale.

In italia, le tradizioni locali vengono boicottate , da decenni, ora si arriva a fare mancare le statuine dei presepi, che non e' vero che non siano richieste, si cerca di farle dimenticare:
SI E' COMINCIATO DALLE SCUOLE, arrivavano a proibirlo quei cretini bolscevichi dei nostri professori.
Gli stesi idioti che ora tolgono la croce e il crocefisso per mettere il calendario islamico.
Come se croce e calendario islamico non potessero esser messi insieme!

Oltretutto sti personaggi sono pure prepotenti!
ignobilmente vuoti e prepotenti

Marista Urru (marista urru) Commentatore certificato 03.12.06 20:33| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Carissimo e stimatissimo, Per alcuni certamente ma non per tutti sicuramente, "si fa per dire o Barone". Credo che il convivere nel blog, legendo spesso i tuoi interventi contrari a quella che è la mia opinione non mi arreca alcun
danno, n'è mi provoca contrarietà. Ma avendo notato, spesso il ripetersi dell'offensivo e irriverente "appellativo" per altro privo completamente di fantasia, che tendi ad attribuire TROPPO SPESSO a mio modesto avviso, con poca efficia non essendo originale n'è nuovo se non per il fastidioso e non comprensibile piacere che può darti questo intercalare di palese insufficenza nell'argomentare ottenendo
,solo l'effetto, di dimostrare a te stesso di giudicare un UOMO in base a fattori "estetici" che ti qualificano come SBAVANTE d'invidia su STATURE a cui, tuo malgrado, dato il contesto, puoi aspirare nel presente, così come giammai lo potrai nel futuro. Secondo me, per questo arrivi anche a sperare che l'onta alla TUA tanta pochezza possa scomparire solo NELL'ANNIENTAMENTO DELLA FIGURA di cui temi tanto il confronto da cercarne inutilmente il ridicolo, in risibili e sempre uguali azioni demolitrici, al punto da dimostrartene così fortemente intossicato. Capisco che le tue opinioni, hanno certamente tutto il diritto di darti una tranquillità di cui necessiti per sentirti appagato, ma almeno leggi o cerca di più ( vedi TRAVAGLIO) e dacci notizie fresche sul tuo denigrato, NON come i giudici che ci PROPINANO ormai lo "SME" in tutte le salse? Loro sono alla frutta non hanno altro. Un poco di fantasia e che diamine. attendo nuove, ciao

francesco

f.marletta 03.12.06 19:41

Rileggendoti, credo di essere stato troppo largo nei miei giudizi. Se ne può accertare chiunque: non so se per difetto di formazione o per eccessivo pathos del momento: sei (stato?) sgrammaticato e la sintassi non l'hai proprio considerata. Per non parlare dell'ortografia.
Scusa, eh: te lo dovevo.
Stammi bene e continua ad ignorarmi come saggiamente hai fatto sino a

baron samedi 03.12.06 20:33| 
 |
Rispondi al commento

Alcuni ricercatori hanno individuato, tra gli elementi diffusi per mezzo delle scie chimiche, anche il torio. Il torio è un elemento chimico piuttosto diffuso nella litosfera, sebbene in ambienti geologici poco comuni ed in basse concentrazioni. La sua abbondanza relativa (15 parti per milione) è di poco inferiore a quella del piombo e tre volte superiore a quella dell’uranio. Il minerale da cui si estrae il torio è la monazite, in cui è associato al cerio. I tredici isotopi del torio oggi conosciuti sono tutti radioattivi. L’isotopo naturale è il torio 232 che ha una lunghissima vita media: 1,4 X 10 alla decima anni! Tra gli isotopi artificiali deve essere ricordato il torio 233, la cui vita media è di 22 minuti, ottenuto con bombardamento con neutroni del torio 232 e che, decadendo, origina l’uranio 233.

Il torio metallico è molto duttile e piuttosto tenero, in polvere è grigio. Esso è usato come assorbitore di gas nella tecnica dell’alto vuoto ed anche per la produzione di elettrodi e cellule fotoelettriche sensibili a certe radiazioni ultraviolette, ma la più rilevante applicazione è in campo nucleare.

Quando il torio viene sparso con le scie velenose, si deve pensare in primo luogo, tenendo conto della mente depravata dei criminali che hanno concepito ed attuato l’operazione, che tale elemento radioattivo serva per causare patologie tra la popolazione. Sono note, infatti, le pericolose e talora letali conseguenze della radioattività sugli organismi viventi, tra cui le mutazioni genetiche e varie forme tumorali, come la leucemia. Il torio quindi è un “ottimo” strumento per quello che, in inglese, è definito depopulation system, ossia sistema per il decremento demografico, perpetrato con i virus (dell’AIDS in primis), le radiazioni non ionizzanti, il fluoro nei dentifrici, il Prozac nell'acqua potabile, l’aspartame, gli psicofarmaci etc. L'esposizione al torio in atmosfera può portare ad un aumento del rischio di cancro ai polmoni, al pancreas ed al sangue.

Antonio Marcianò 03.12.06 20:32| 
 |
Rispondi al commento

MANIFESTAZIONI
RIFLESSIONE SULLE MEDESIME
TUTTI A MANIFESTARE PER PRODI, TUTTI A MANIFESTARE PER BERLUSCA, TUTTI A MANIFESTARE PER LA PACE, TUTTI A MANIFESTARE PER LA GUERRA, LA MANIFESTAZIONE PER GLI EXTRACOMUNITARI, QUELLA CONTRO,MANIFESTIAMO ,APPENA CI CHIAMANO ALL'APPELLO, PER QUESTO O PER QUELLO,QUANDO CI CHIAMANO ALL'APPELLO.

QUANDO IMPARIAMO A MANIFESWTARE PER NOI STESSI E I NOSTRI ,DICO,NOSTRI PROBLEMI REALI, E DICO,REALI. QUANDO???

maffi maria letizia (letizia55) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 03.12.06 20:31| 
 |
Rispondi al commento

Il presidente della giunta calabrese, Agazio Loiero, mentre cercava di risolvere una crisi della sua giunta, dalla quale si sono dimessi tre assessori e che non gode più la fiducia dei principali partiti del centrosinistra, è stato raggiunto da un avviso di garanzia. La tempistica delle autorità giudiziarie è anche questa volta curiosamente tempestiva. L’inchiesta è in corso da un anno e mezzo, fino a sabato Loiero era convocato come testimone, ma all’improvviso è diventato un indagato, come ha saputo il settimanale l’Espresso prima di lui. Sembra che il kombinat mediatico giudiziario si sia rimesso pienamente in moto in Calabria (come peraltro sembra stia accadendo in altre regioni meridionali).
C’è un rapporto tra le gravi difficoltà politiche della giunta Loiero e l’intervento della magistratura? Naturalmente non lo si può affermare senza prove. Si può solo constatare che, come nel caso di tangentopoli, l’attacco del sistema mediatico-giudiziario colpisce con efficacia distruttiva sistemi politici che mostrano sintomi di disgregazione interna e ne accelerano la definitiva decomposizione. Loiero, naturalmente, va considerato innocente fino a un’eventuale condanna definitiva, ma egli stesso si rende conto, come ha dichiarato esplicitamente, che in una situazione come quella calabrese, in un consiglio regionale con 25 indagati, non si può governare con ombre e sospetti pendenti. Loiero ha sostenuto il suo disegno di accentramento dei controlli sui fondi europei (che ammonteranno a più di 12 miliardi di euro) nasce dall’esigenza di assicurare la trasparenza e di evitare che la loro allocazione subisca pressioni da parte di gruppi di potere non istituzionali. Sentitisi espropriati del loro ruolo i partiti della coalizione, prima la Margherita, poi i Ds, infine Rifondazione comunista, hanno ritirato in varie forme il loro appoggio, lasciando solo il presidente. E’ a quel punto, nel momento decisivo di un braccio di ferro politico (del tutto legittimo, naturalmente) c

tony kukoc 03.12.06 20:30| 
 |
Rispondi al commento

SIGNOR A GGIO E SCI E CHIMI CHE!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

Antonio Marcianò 03.12.06 20:30| 
 |
Rispondi al commento

baron samedi 03.12.06 20:07


Penso che nn ci fossero quelli che ci "vivono" in questo blog, nn sarebbe molto interessante venire leggere il post del Grillo, e dire la propria...

E tutti hanno i propri orari e giorni, nn è che io sia un veterano del blog, lo frequento da un mesetto e poco più. ti accorgerai che nessuno posta 24/7, al massimo nel fine settimana pui vedere i blogghers 24/24, ma durante la settimana ci sono nomi ricorrenti la sera, che sono diversi dai pomeridiani e presumo diversi anche dai mattinieri(la mattina io nn posto mai x esempio).
x esempio il "simpaticissimo" Prof irtseV si fa vivo sicuramente dopo cena....

frequentalo di + e n solo di rado, puoi cogliere molte occasioni x confrontarti con i concittadini dalle idee più svariate

Ciao sig. Marletta, eluht, Esposito e il Prof...a domani penso....


putroppo non si può neppure andare avanti con gente che grida 100 1000 nassiria e con chi vuole la padania indipendente... quindi spero anch'io vivamente che piuttosto del nano rimanga questo vecchio provolone, tutto sommato è meno peggio e ciò non è che sia cosi difficile....

Andrea Colagiacomo (taximilano) 03.12.06 18:39

Ciao Andrea, scusa il ritardo nella risposta ma ho dovuto assentarmi per un dovere di carattere umanitario. Al ritorno, poi, ho dovuto rispondere a uno dei tanti beccamorti che fioriscono qua dentro.
Voglio dirti che ti do ragione sulle tue affermazioni sopra citate. Ragione totale.
Ti dirò anche che oggi con te ho calcato un po' la mano. Ma che neanche tu sei stato indietro, a dir la verità. Poi c'è il fatto che io il blog lo vivo una volta tanto per farci anche qualche sana scazzottata, e fregandomene altamente dei quattro o cinque mammalucchi che vi trionfano quasi indisturbati.
Confesserò: ho trovato simpatico ogni tuo post e a volte ho faticato a simulare l'acredine che volevo far risaltare nelle mie risposte.
Tutto sommato, se ti va bene: qua la mano e via con un taxi tutto d'oro.
Fammi sapere.

baron samedi 03.12.06 20:17| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori



Trackback

Qui sotto puoi visualizzare altri blog che stanno scrivendo di questo post.

Se hai un blog e hai pubblicato una tua opinione relativa a questo post puoi utilizzare il trackback per segnalare il tuo intervento perchè venga inserito in questo spazio. In molti blog puoi infatti inserire il link che trovi qui sotto in uno spazio apposito durante la pubblicazione del tuo post.

Indirizzo da utilizzare per il Trackback di questo post:
http://www.beppegrillo.it/cgi-bin/mt-tb.cgi/371.

I post di altri blog che fanno riferimento al post Ius primae noctis:

» Presa di coscienza da Controcorrente
Basta! Mi sono stufato del fatto che nessuno ci ascolti! Cosa dobbiamo fare per evitare che la nostra salute, quella delle generazioni future e quella del pianeta vengano così irrimediabilmente compromesse soltanto per l'interesse di qualcuno? Il siste... [Leggi]

03.12.06 09:38

» Terror Score - La terra del Grande Fratello da Svolte Epocali
Viaggiatori di tutto il mondo, benvenuti nella terra del Grande Fratello. Sappiate che se siete uno dei 400 milioni circa di persone che entrano o escono ogni anno dagli Usa, venite schedati elettronicamente [Leggi]

03.12.06 13:04

» La nostra generazione rischia grosso da GENERAZIONE bLOG - Il blog di fede mello
Che poi noi dovremmo capire che rischiamo tutti grosso. Dico noi che non rientriamo nello schema lavoro dipendente classico, due figli, macchina a rate, mutuo sulla casa e pensione assicurata. Noi che in questo schema non ci rientriamo come generazione... [Leggi]

04.12.06 09:46