Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Le nuove pesti


Guarda il video

Scarica il video in formato 3GP per telefoni cellulari


Premessa sugli inceneritori:
- causano tumori
- danneggiano l’agricoltura e gli allevamenti
- fanno crollare il valore delle case dove sono costruiti
- non sono necessari.

La truffa dei Cip6-Certificati Verdi dei finanziamenti a inceneritori, centrali a carbone e scarti petroliferi 'assimilati' alle energie alternative continua. Soldi prelevati in presa diretta dalla nostra bolletta dell’Enel.I dipendenti al Governo lavorano a tempo pieno per petrolieri, costruttori di inceneritori e di centrali a carbone. E dopo la parola 'assimilati' hanno creato un’altra magia, una nuova parola magica: 'autorizzati'.
Impianti ‘autorizzati’ fino al 31 dicembre 2006. Invece di 'costruiti' fino al 31 dicembre 2006, com’era prima.
La parola ‘autorizzati’ è stata inserita all’ultimo secondo dai lobbisti del Governo nella Finanziaria. Gli accordi di maggioranza erano altri, come ricordato dai dipendenti Loredana De Petris e Tommaso Sodano. Gli accordi prevedevano i finanziamenti solo per gli impianti esistenti. Ed era già troppo per questi capitalisti con la bolletta dell’Enel.
Il dipendente presidente del Senato Franco Marini si è impegnato a ripristinare il testo originale entro fine anno. Per ricordarglielo mandiamogli una mail
Purtroppo, comunque vada, nei prossimi anni le varie Asm Brescia, Hera, Sarlux, Edison, Enel, Api… continueranno a fare bilancio e capitalismo in Borsa con i nostri soldi grazie agli impianti “autorizzati” e/o 'realizzati'. Uno schifo a norma di legge.

Da cineteca le dichiarazioni del dipendente ministro Ds Bersani:
" Gradirei essere consultato quando si fa una norma. Sono questioni molto complesse e ci sono dei meccanismi di incentivazione molto radicati sui quali le imprese hanno fondato parte dei loro bilanci. Ad eliminarli senza criterio si rischia di andare in tribunale e perdere le cause”.
Caro dipendente Bersani, in un Paese civile in Tribunale per risarcire i cittadini (costo medio dei contributi erogati alla voce A3 della bolletta Enel: 60 euro annui) ci dovrebbero andare i politici come lei che hanno permesso i finanziamenti e le aziende, o ex municipalizzate, che ricevono i fondi e amano la politica diessina-diossina.

Ps: Firmate la 'RESET - Petizione contro i finanziamenti agli inceneritori e centrali a fonti assimilate'. Siamo a 10.000 firme in dieci giorni.

15 Dic 2006, 23:58 | Scrivi | Commenti (720) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

Commenti

 

“Esiste un’alternativa agli inceneritori? Sì, i sistemi meccanico biologici”

Il professor Federico Valerio, direttore del Dipartimento di Chimica Ambientale dell'Istituto Nazionale per la Ricerca sul Cancro di Genova, spiega perchè sulla questione rifiuti la miglior tecnica per il residuo non riciclabile sia il Trattamento Meccanico Biologico "a freddo" cioè senza combustione.

ReggioNelWeb.it n. 186 del 12/09/2006

Molti lettori hanno inviato mail in redazione chiedendo di approfondire ulteriormente il tema della gestione rifiuti e dell’alternativa agli inceneritori. Abbiamo pubblicato precedentemente le diverse posizioni di politici e amministratori locali sul tema. In questo numero ospitiamo l’opinione dell’esperto, il professor Federico Valerio direttore del Dipartimento di Chimica Ambientale dell'Istituto Nazionale per la Ricerca sul Cancro di Genova che ampliamente e dettagliatamente spiega le ragioni a favore di un metodo alternativo agli inceneritori (chiamati in Italia anche “termovalorizzatori”).

Il professori Soyez K. e Plickert S., dell’Università di Potsdam (Germania), sembrano non aver dubbi: i trattamenti Meccanico Biologici (MBT) sono tecnologie alternative all’incenerimento dei rifiuti. Questo è quanto affermato nel loro articolo, pubblicato nel 2003, sullo stato dell’arte dei sistemi di pretrattamento meccanico-biologici e sulle potenzialità dei trattamenti biologici dei rifiuti.

E i numeri sembrano dare loro ragione. Il Ministero dell’ambiente tedesco riporta che nel 2005, in Germania, erano operativi 64 impianti MBT con una capacità complessiva di trattamento pari a 6,1 milioni di tonnellate all’anno . Per fare un confronto, la stessa fonte riporta che in Germania, nello stesso anno, erano operativi 73 inceneritori, con una capacità complessiva di 17,8 milioni di tonnellate.

Per il testo completo ed altri link clicca mio nome.

luca rossi 02.08.07 18:28| 
 |
Rispondi al commento

L’INCENERIMENTO DEI RIFIUTI URBANI
È UNA SOLUZIONE INSOSTENIBILE NEL
VENTUNESIMO SECOLO
di Dott. Paul Connett - Professore di Chimica St. Lawrence
University, Canton, New York
Dal 1985 negli Stati Uniti più di 300 inceneritori di rifiuti urbani sono stati chiusi o bloccati. In quell’anno, la California aveva pianificato la costruzione di 35 impianti, di cui solo 3 sono stati costruiti. Sempre nel 1985, il New Jersey aveva progettato la costruzione di 22 inceneritori, ma ne sono stati costruiti solo 5; un sesto impianto previsto per la contea di Mercer è stato bloccato dopo molti anni di proteste, nel novembre 1996.
Dal 1994, è maggiore il numero degli impianti che sono stati dismessi di quelli che
sono stati attivati.
L’incenerimento non è una soluzione appropriata per lo smaltimento dei rifiuti nel XXI secolo.
Gli impianti sono spaventosamente costosi, e sono molto pochi i posti creati da questo investimento economico così imponente. D’altra parte, se la comunità rivolgesse i suoi sforzi nella direzione della raccolta differenziata, del riuso, del riciclo e del compostaggio, un gran numero di posti di lavoro verrebbero creati sia per gestire il processo di gestione dei rifiuti che nelle industrie manifatturiere che
riusano il materiale recuperato. Fortunatamente, le preoccupazioni della collettività sulle sostanze inquinanti rilasciate e su quelle che restano nei residui, così come sugli enormi costi economici del processo di incenerimento, quando vengono resi visibili, hanno ritardato moltissimo la costruzione di questi impianti. Se si evita di usare l’accattivante, ma ingannevole etichetta “energia da rifiuti”, risulta chiaro che questi impianti non vanno verso un futuro in cui la sostenibilità diventerà un fattore chiave per la sopravvivenza.

Per il testo completo ed altri link clicca mio nome.

luca rossi 02.08.07 18:22| 
 |
Rispondi al commento

Risoluzione ISDE Italia sull'incenerimento dei rifiuti

Associazione Medici per l'Ambiente - ISDE Italia ( www.isde.it)
affiliato a International Society of Doctors for the Environment


INCENERIMENTO DEI RIFIUTI

L’Associazione dei Medici Per l'Ambiente (ISDE Italia) è fortemente preoccupata in merito all’ incremento dello smaltimento dei rifiuti solidi urbani (RSU) tramite incenerimento, che si sta proponendo nel nostro paese, sia con la costruzione di nuovi impianti, sia con l’ ampliamento di quelli esistenti.

Lo smaltimento dei rifiuti esige, innanzi tutto, una seria politica delle “R” come Razionalizzazione, Riduzione della produzione, Raccolta differenziata, Riciclaggio, Riuso, Riparazione, Recupero.

Solo dopo aver attuato tutti i punti precedenti, si potrà eventualmente valutare correttamente la migliore tecnica impiantistica per lo smaltimento della frazione residua scelta tra i sistemi che garantiscono meglio salute umana ed ambiente (pensare al trattamento con recupero energetico dell’'esigua frazione residua). Solo con questa politica, oltre a ridurre i costi economici, si possono ottenere impatti ambientali e sanitari inferiori a quelli prodotti dagli inceneritori e dalle discariche.

L' incenerimento degli RSU è, fra tutte le tecnologie, la meno rispettosa dell' ambiente e della salute. E’ inevitabile la produzione di ceneri (che rappresentano circa 1/3 in peso dei rifiuti in ingresso e devono essere smaltite in discariche speciali) e l'immissione sistematica e continua nell’atmosfera per ogni inceneritore di enormi quantità di fumi inquinanti e, in particolare, di particolato fine (PM10) e soprattutto ultrafine (PM2.5à0,1 ): la frazione più pericolosa di tale particolato è quella costituita dalle sua frazione ultrafine, le cosiddette nanoparticelle , aggregati di diametro variabile tra 1 e 25 nanometri costituiti da centinaia o migliaia di atomi.

Per il testo completo ed altri link clicca mio nome.

luca rossi 02.08.07 18:16| 
 |
Rispondi al commento

Riguardo le vaccinazioni:

Spero che facciate in tempo a leggermi...e che non cancellino:


Assolutissimamente vero che prevenire è meglio che curare...ma io penso sempre che sia ancora meglio sapere da dove,chi produce,e la qualità del prodotto...lo so può sembrare esagerato...ma a volte lor signori scenziati sono un pò distratti...
Mettetevi comodi scaricate e guardate questo video...a meno che non l'abbiate già visto:

naturalmente copia-incolla:


http://www.arcoiris.tv/modules.php?name=Search&testo=l%27origine+del+male&tipo=testo

...a rileggerci...

Paolo Frost Commentatore certificato 30.03.07 23:30| 
 |
Rispondi al commento

il 22 febbraio sono venuta a vedere il tuo spettacolo a pordenone , in compagnia di una mia amica e di suo marito . ci hai fatto riflettere su tutte le verità che hai esposto. siamo daccordo con te su tutto!!! ma .... siamo molto sfiduciati per il futuro dei nostri e dei tuoi figli. la tentazione di fuggire lontano è grande... ma fuggire dove? la tua carica vitale ci ha convinti. combatteremo tutte le battaglie giuste e legittime in difesa della terra e degli esseri viventi che la popolano (non si sa ancora per quanto..) grazie per tutto ciò che fai e per averci convinto a non piangerci addosso e stare a guardare senza agire.

mara rigo 28.02.07 20:48| 
 |
Rispondi al commento

Contro l'aumento demografico della popolazione mondiale ,per il momento non ci sono via d'uscita.Siamo condannati ad un una crisi globale mai vista.
L'energia, l'acqua dolce,e il cibo,saranno i problemi per le prossime generazioni .
Forse i governi risolveranno il problema con un virus super potente (mutageno) che mieterà vittime umane in grande quantità,o forse useranno gli aerei che sembrano di linea ma invece sono militari.
Sono i famosi aerei che lasciano nei cieli nubi chimiche,che ci stanno avvelenando falde acquifere e i prodotti agricoli.
Forse i cambiamenti climatici non farrannò in tempo a distruggerci tutti prima del 2050.
Spero per tutti che la mia previsione sia smentita dal buonsenso del genio umano,e che i governi mondiali una volta per tutte la piantino di parlare sempre di terrorismo islamico.
é ora di risolvere i problemi ambientali e demografici.
Non c'è più tempo da perdere.
Un saluto a Beppe il più grande di tutti.

maria losacco 28.01.07 10:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

caro beppe nn so se leggerai questo mess ma la situazione dell'aria è gravissima a guidonia vicino roma abbiamo da anni una discarica che è nata ABUSIVA e ora credo nn lo sia più,ma cmq è RIMASTA ed è a 700 metri dal centro abitato...calcola si sente l'odore dei rifiuti 24 ore su 24 ...qui in questa zona come in tutta Italia i malati di tumori vengono fuori come funghi io cosi ho gia perso mio padre.bisogna fare qualcosa ENTRA IN POLITICA per favore

daniele lanzago 25.01.07 15:04| 
 |
Rispondi al commento

Vorrei ricordare che il dottor Montanari è un dottore e sarà sicuramente un grande esperto di nanopatologie ma sugli impianti di termovalorizzazione la sua opinione, che rispetto anche se non condivido, vale come quella di chinque altro.

Ciò premesso mi sfugge la sua soluzione al problema dello smaltimento dei rifiuti..
Mi sfugge anche come l'hanno o lo stanno rislovendo nel resto dell'Europa e del mondo.. e come mai non siano ancora tutti morti.. ad esempio in Svizzera dove si termovalorizza l' 80% dei rifiuti, o in Danimarca, in Svezia, Francia, Germania, USA, ecc.... dove la parte dei rifiuti termovalorizzata è tranquillamente una decina di volte maggiore alla nostra. Di questo passo saremo gli unici abitanti della terra nel giro di qualche anno..

Io so che L'Organizzazione Mondiale della Sanità ha definito l'incenerimento come "processo per ridurre i rifiuti combustibili in rifiuti inerti attraverso la combustione ad alta temperatura ed in totale sicurezza".

Giustamente il Dottor Montanari afferma che tutte le nanopolveri inorganiche sono dannose per la salute. Ma non dice che la maggior parte delle nanopolveri è di origine naturale, e che sono prodotte da una miriade di attività umane, dai pneumatici alle sigarette, dalle sfufe a pellets alle industrie.. si producono perfino cucinando la pastasciutta!
Dalle informazioni parziali presenti nel suo articolo sembrerebbe che eliminando la termovalorizzazione si risolverebbe il problema delle nanopolveri.
Ed è una grande cavolata.

Restano le nanopolveri, restano le discariche, restano le centrali a carbone per produrre l'energia elettrica che il termovalorizzazione produce, restano le caldaie a metano o gasolio per produrre il calore che dal termovalorizzatore posso ottenere.

Troppo comodo essere del partito del NO sempre e comunque.

Saluti

Fabio Finco 15.01.07 23:49| 
 |
Rispondi al commento

RIFIUTI - SALUTE
INCENERITORI E
NANOPATOLOGIE

di Stefano Montanari

“Ormai non esiste più alcun dubbio a livello scientifico: le micro - e nanoparticelle, comunque prodotte, una volta che siano riuscite a penetrare nell’organismo innescano tutta una serie di reazioni che possono tramutarsi in malattie.
Le nanopatologie, appunto. Se è vero che le manifestazioni patologiche più comuni sono forme tumorali, è altrettanto vero che malformazioni fetali, malattie infiammatorie, allergiche e perfino neurologiche sono tutt’altro che rare. A prova di questo, basta osservare ciò che accade ai reduci, militari o civili che siano, delle guerre del Golfo o dei Balcani o a chi sia scampato al crollo delle Torri Gemelle di New York e di quel crollo ha inalato le polveri. “Comunque prodotte”, ho scritto sopra a proposito di queste particelle che sono inorganiche, non biodegradabili e non biocompatibili.....
...................
omissis............
...................
Rimandando per un trattamento esaustivo dell’argomento ai numerosi testi che lo descrivono compiutamente, compresi i siti Internet dell’ARPA e di varie AUSL, la conclusione che qualunque scienziato non può che trarre è che incenerire i rifiuti è una pratica che non si regge su alcun razionale. Ma, al di là della scienza, il sensus communis del buon padre di famiglia che per i Romani era legge può costituire un’ottima guida. Usare i cosiddetti “termovalorizzatori” spacciandoli per un miglioramento tecnico, poi, non fa che peggiorare la situazione dal punto di vista del nanopatologo, ricorrendo questi a temperature più elevate. Perciò, una pratica simile non può essere in alcun modo presa in considerazione come alternativa per la soluzione del problema legato allo smaltimento dei rifiuti, se non altro perché i rifiuti non vengono affatto smaltiti ma raddoppiati come massa e resi incomparabilmente più nocivi.”
---------------------------------------
Clicca mio nome per link al documumento integrale ed altro.

matteo tocco 14.01.07 21:15| 
 |
Rispondi al commento

Sanità dei Centri di Eccellenza in Lombardia: chi meno ha paga per i più abbienti.

3 fatti. Ticket sanitari aumentati oltre quanto deciso in finanziaria. Per Formigoni la sanità lombarda è la Migliore in Italia grazie ai “Centri di Eccellenza” su cui ha puntato da anni ( perché Bossi e Berlusconi sono andati all’estero per cure?). Nei normali ospedali, tempi di attesa per visite, esami ecc. sempre più lunghi (per un normale camuno: 4 mesi per elettrocardiogramma).
Connessione dei fatti
I Centri di Eccellenza costano, sia come struttura, sia per giorno/degente e date le scarse risorse, sono e saranno pochi. Quindi la maggior parte degli ammalati va negli ospedali normali.
Inoltre, con il più delle risorse assorbito dai “C.d.E”, le altre strutture, non potranno che fornire prestazioni sempre peggiori. Ergo, per la maggior parte degli ammalati peggioramento delle prestazioni e allungamento dei tempi di attesa.
1° conclusione: i molti pagano le cure ai pochi “fortunati” che hanno accesso ai “Centri”, ricevendo in cambio un servizio peggiore.
Ma chi mai saranno questi “pochi”. In teoria, ciascun cittadino ha uguale diritto; solo il caso o la gravità della malattia fanno da discriminante. In concreto, a parità di gravità, nei “Centri”, è più facile ci vada il Presidente della Regione, un qualche politico, qualche agiato signorotto o qualche suo conoscente piuttosto che un pensionato o un operaio.
2° conclusione: in Lombardia i ticket (i più cari d’Italia), pagati dai molti, soprattutto gente normale e meno abbienti, servono in buona parte a pagare le prestazioni a chi queste potrebbe pagarsele ma va, a spese altrui, a farsi curare nei “Centri”.
Morale della Sanità dei Centri di Eccellenza. Tutti pagano salato, i soliti noti e i loro amici hanno a spese altrui, prestazioni di eccellenza dai costi esorbitanti; la maggior parte subisce prestazioni scadenti anche a causa dei costi delle prestazioni di Eccellenza. Eppure i denari sono tutti uguali.

Walter Barcella Commentatore certificato 10.01.07 17:43| 
 |
Rispondi al commento

ciao Beppe ti scrivo perche', come tanti, avrei voglia di dire la mia su come migliorare tanti servizi che apparentemente, o nella realtà, esistono solo per complicarci la vita e indurci all'imprecazione...
sono un medico del 118 e lavoro anche nel pronto soccorso, qualche tempo fa scrissi al ministero della salute ed anche al ministro Bersani allorche' mi convinsi che stavano per introfurre i tickets sulle prestazioni di PS, che benche' si sia daccordo o no sulla loro necessità sono stati introdotti, e quindi li invitai a considerare che sarebbe stato tutto piu' semplice se invece di scartoffie, modelli, impiegati che dovranno controllare se tizio ha pagato o no, etc etc con lo spreco di risorse, tempo e quantaltro, magari sarebbe bastata un MARCA SANITARIA da 25 € che te la portavi appresso anche in viaggio, non si sa mai..., e una tessera indicante se sei esente oppure no...pensi che qualcuno mi abbia risposto? macche'... pensa anche a quante file si eviterebbero agli sportelli dove si pagano i tickets per le prestazioni specialistiche...ti potresti prenotare per telefono, arrivare li con la tua bella marca, che ora stampano anche li per li nei tabacchini, e fare la tua bella visita senza romperti le palle in fila dalla mattina...
Spero che se qualche ispirato legge questa mia ci possa almeno ragionare un po su prima di cestinare il tutto,
a presto e Buona Epifania a tutti e a te in particolare
nico fusto da lamezia terme

dome(nico) fusto 06.01.07 21:21| 
 |
Rispondi al commento

ciao beppe inizio col dire che sei grande!!! ho visto alcuni spettacoli e quello che mi ha colpito e quello dove parlavi del tumore. spero che riuscirai a fare uno spettacolo a torino per venirti a vederti. avrei piacere di sapere se farai qualche spettacolo a torino.

fabrizio e lucia spagnolo 06.01.07 16:37| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe,
prendo spunto dall'ultima inchiesta giornalistica che denuncia lo stato del policlinico umberto I di Roma. Nulla di nuovo, chi è stato al policlinico o in altre (ma non tutte) strutture a Roma ha ben presente la situazione, con la totale mancanza del rispetto non solo delle norme sanitarie ma di quelle ancora teoricamente più semplici, cioè il rispetto delle cose e delle persone, spesso riassunte nel termine civilizzazione. Mi faranno ridere i commenti sorpresi e indignati di politici ed affini, che come appare non si curano nelle strutture ospedaliere italiane ma sicuramente conoscono la realtà. Siamo tutti sorpresi ma anche noi nei gesti quotidiano sosteniamo questo stato di cose con il silenzio e la tolleranza verso situazioni considerate "normali".

L'inchiesta arriva in un momento opportuno, dopo che la legge finanziaria ha in modo subdolo aggiunto una quota di 10 euro al ticket per le prestazioni specialistiche del quale non è stato fatto alcun riferimento negli ultimi mesi, con la chiara complicità dei media. Ho vissuto in un paese decisamente più civilizzato del nostro (Svezia), dove quando il paziente viene osservato con un'ora di ritardo rispetto all'appuntamento dato gli viene rimborsato il ticket!!! Perchè il tempo del paziente lavoratore ha un costo, per il paziente ed per lo Stato. Perchè nel nostro paese i pazienti sono visti come cavie e mai come persone? Perchè dobbiamo sempre e solo pagare senza che i nostri diritti vengano riconsociuti e rispettati? Io accetto che i cittadini contribuiscano ai costi della sanità, a patto che il servizio fornito sia accettabile per un paese civilizzato. Sapete che lo standard del servizio sanitario italiano è considerato da molte ambasciate a Roma dello stesso livello di paesi in via di sviluppo?
Basta con il garantismo e l'omertà, in Italia c'è tanta gente brava ed onesta che ha voglia di far rinascere un paese decadente ma trova la strada sbarrata da nullafacenti e raccomandati.
Buon lavoro

Angelo De Milito 05.01.07 15:16| 
 |
Rispondi al commento

Sarebbe utile produrre farmaci a marchio " Stato Italiano " con il principio attivo dei farmaci che curano le patologie riconosciute. E distribuirli gratuitamente. Se un malato vuole il farmaco di marca deve pagarlo interamente. Questo porterebbe un risparmio enorme nelle casse dello stato, spostando queste voci di spesa su ricerca ed infrestrutture sanitarie. Che ne pensate? vale la pena approfondire? ciao a tutti

Mirko Paolini Commentatore certificato 29.12.06 17:21| 
 |
Rispondi al commento

Simulatore economico solare in CONTOENERGIA D.M.6Feb2006 e bozzaNUOVOCONTOENERGIA per l'analisi economica di un investimento solare fotovoltaico.
- ozìpzione dati radiazione UNI10349 e/o ENEA(94-99)101province
- opzione sistemiFV fissi e/o inseguimento solare(girasole)
- opzione regimi contrattuali GSEL(GestoreServizioElettrico)
- gestione parametri sito-impianto(azimuth,tilt,densità di energia,rendimenti ecc)
- gestione parametri di riattualizzazione
- simulazione finanziamento
- fullBudget(in output risultati e grafici, indici VAN e TIR per l'analisi dell'investimento)
SW GRATUTITO scaricabile a questo link:
http://www.ingegneri.info/?cartel=software&page=classifica_mese&sfx=_classifica
l'iscrizione al portale è GRATUITA e si fa in 30secondi.
Il SW è in continuo aggiornamento relativamente alle dispozioni ministeriali attese riguardo il NUOVOCONTOENERGIA; bastano pochi click per comprendere che con le nuove tariffe incentivanti proposte nella bozza del NUOVOCONTOENERGIA c'è poco da stare allegri.Tra pochissimo verrà messo in rete il nuovo aggiornamento sempre tutto GRATUITAMENTE.Buon lavoro

ing. alessandro caffarelli Commentatore certificato 28.12.06 12:45| 
 |
Rispondi al commento

Welby; la Repubblica Italiana e la Chiesa
La libertà è libertà e questa cessa solo quando lede quella altrui. Il mio intervento, però ha un altro scopo; e mi rivolgo allo Stato Italiano che nulla ha fatto nei confronti del Vicariato di Roma. Le chiese nascono e si edificano, sul territorio nazionale, liberamente; il Concordato, prevede che con la stessa libertà, chiunque possa accedervi senza alcuna restrizione. Come può il Vicariato, permettersi unilateralmente tale decisione? Come fa lo Stato Italiano a tacere? Uno Stato veramente liberale avrebbe dovuto, per il rispetto del defunto e dei suoi familiari, imporre d'autorità e nel rispetto dell'accordo, l'ingresso in qualsiasi chiesa del territorio nazionale

cittadino italiano 28.12.06 11:45| 
 |
Rispondi al commento

Trovo rivoltante il fatto che si finanzino i petrolieri con i nostri soldi.
C'E' UN APPUNTO CHE PERO' TI DEVO FARE, CARO BEPPE I LIVELLI DI POLVERI E DI DIOSSINE EMESSI DAGLI INCENERITORI SONO MINIMI,PERCHE' GRAZIE A DEI SISTEMI DI CONTROLLO SI EVITANO I CALI DI TEMPERATURA E SI FAVORISCE UNA COMBUSTIONE COMPLETA CHE PORTA ANLLO SVILUPPO DI ANIDRIDE CARBONICA, ACQUA E ALTRE SOSTANZE COME (PURTROPPO)CLORO(CHE PERO'VENGONO FILTRATE).
Benchè non sia bello avere un inceneritore vicino a casa trovo siapiù dannoso il passaggio di un autostrada o la presenza di una discarica che liberano tutti i loro inquinanti nell'ambiente (polveri fini benzene e altri idrocadburi incombusti, residui di gomma olii, ecc... per quanto riguarda le discariche olii residui organici marcescenti quindi amoniaca, nitriti etutta quella gamma di sostanze presenti nel percolato che fluisce dalle discariche)

gunetti francesco 26.12.06 14:59| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Soldi prelevati dalla nostra bolletta elettrica alla voce componente tariffariaA3 che dovrebbe essere quella che incentiva il CONTOENERGIA e le altre vere rinnovabili...a proposito lo Stato non ci fa sapere nulla riguardo al CONTOENERGIA e al nuovocontoenergia che sa per arrivare..è una VERGOGNA...a tal proposito ho sviluppato e pensato di distribuire GRATUITAMENTE un SW "SIMULARE2.0" che è un simulatore economico solare in CONTOENERGIA per l'analisi del ritorno economico di un investimento solare fotovoltaico che è scaricabile GRATUITAMENTE al seguente link:
http://www.ingegneri.info/?cartel=software&page=classifica_mese&sfx=_classifica
L'iscrizione al portale è GRATUITA e si effettua in 30secondi.L'Ouput di SIMULARE2.0 produce risultati e grafici da cui si possono capire tante cose...se passa il NUOVOCONTOENERGIA con il nuovo tariffario incentivante non c'è proprio da stare allegri...ma valutate voi bastano 39click e 10minuti del Vostro tempo per renderVi conto che ci stanno prendendo in giro.Noi pensiamo a rigasificare in Germania con la metà della nostra radioazione solare fanno i miracoli...lasciamo stare va...
Il SW In 4gg è stato scaricato da 1342 utenti...ciò dimostra che c'è molta attesa riguardo al CONTOENERGIA e se ne sa veramente pochissimo purtroppo.Spero di esservi stato utile.Buon lavoro

alessandro caffarelli 24.12.06 20:23| 
 |
Rispondi al commento

Chissà perchè in GERMANIA E SVEZIA sta aumentando esponenzialmente il ricorso al TRATTAMENTO BIOLOGICO "A FREDDO" invece che gli inceneritori negli ultimi anni. Ma questo gli ignoranti di turno non lo dicono.
BUFFONI SIETE VOI.
|Matteo Incerti 17.12.06 17:54|

Caro Matteo,
per prima cosa ignorante ci sei TU, perché devi rispettare l’opinione della gente e riportare la tua senza essere offensivo.
In secondo luogo sei ignorante perché il trattamento biologico a freddo trasforma solo la parte biodegradabile dei rifiuti.
In terzo luogo sei ignorante perché, come è già stato postato su questo blog, da uno studio effettuato da Frost & Sullivan si prevedono la costruzione di un centinaio di nuovi impianti in Europa entro il 2012, quindi non mi sembra sia una tecnologia in dismissione…
Il link è:
http://www.ilb2b.it/newsletter_ambiente/notizia_ambiente.asp?numero=21&data=12%20dicembre%202006&id=20061211025
Infine se ha qualche informazione da dare che ci permetta di continuare a discutere e confrontarci serenamente sull’argomento, la prego di citare la fonte dei suoi dati.
Aumentare esponenzialmente che significa?
E viene trattato tutto i rifiuto o solo la parte biodegradabile?
Le mie informazioni a riguardo dicono che, se butto dentro tutto, il residuo che ottengo in uscita è inferiore in volume e può essere "facilmente" separato e riciclato.. ma è tecnologicamente ed economicamente fattibile o sono le solite soluzioni improponibili? In Germania e Svezia, come riportava il nostra caro Matteo, cosa viene fatto?
Se qualcuno ne sa qualcosa di più e vuole diffondere un po' di sana informazione ne sarei felice.
Un Saluto a Tutti

Fabio Finco 24.12.06 11:05| 
 |
Rispondi al commento

Sig. Grillo,
premesso che saranno tolti gli incentivi ai termovalorizzatori, mi sono informato e mi sembra che Lei faccia tanto rumore per nulla.
Solo il 3 % dei Certificati Verdi è andato ai rifiuti nel 2005.
A sentire Lei sembrava il 99,9% e che avessero abbattuto tutti i generatori eolici.
I dati sono disponibili su:
http://www.grtn.it/ita/fontirinnovabili/BollettiniEnergia/BollettinoEnergia2005.pdf

Un saluto a tutti

Fabio Finco 22.12.06 11:57| 
 |
Rispondi al commento

Vi ricordate Alberto Sordi, che fa il gesto dell'ombrello agli operai lungo il bordo della strada, "italiani" e poi dopo alcuni metri l'auto si ferma.
Credo si possa fare un parallelismo con l'onorevole Silvio Berlusconi, che dall'aereo verso gli USA per un banale intervento al cuore ha fatto lo stesso gesto dell'Albertone nazionale "Consentitemi italiani fatevi operare in italia che io vado in America".

Per fortuna l'aereo non si è fermato, rimane l'umiliazione per molti professionisti della medicina italiana e per tutto il paese.Avrebbe potuto fare la stessa cosa senza fare tutto questo baccano, mi avrebbe risparmiato di pensare male di lui.
Ciao

Luigino Depaoli 21.12.06 20:52| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ciao a tutti!
Scrivo sul blog per proporvi una 'share action' con questo obiettivo: riportare Beppe Grillo in televisione per una serata.
La trasmissione ideale è, secondo me, 'Che tempo che fa' di Fabio Fazio, ne verrebbe fuori la trasmissione dell'anno (altro che Celentano...). Beppe è fuori dalla televisione da troppo tempo (sinceramente penso che non gli dispiaccia affatto) ma la televisione resta, ora come ora, il principale mezzo di comunicazione di massa. E poi... sono tornati quasi tutti gli epurati (manca Luttazzi), possibile che Beppe Grillo faccia così paura per quello che dice?!
Possibile che debba essere un comico a parlarci di cose serie in questo paese?! E solo Celentano (un cantante, sic!) ha parlato in TV degli inceneritori e delle nanoparticelle!
Ho già scritto a Fazio (raitre.chetempochefa@rai.it) e a Beppe, fatelo anche voi, perché sono ancora tantissime le persone che non possono accedere al web e al blog.
Tempestiamo Fazio (o la Rai) e Beppe di mail, penso che ne valga la pena.
Pensate, Beppe è genovese, pure Fazio è ligure... non trovate che sia più di una coincidenza?
Iniziamo il 2007 col botto! RESET! Anzi...RAISET!

Claudio Bertolini 21.12.06 18:13| 
 |
Rispondi al commento

tanto se ti fanno ammalare non ti riconoscono, ad esempio il tesserino sanitario riconosciuto in tutta europa, a genova la usl non lo riconosce e richiede il tesserino in cartone della usl locale, ehehehehehehehe in cartone ehehehe, vedi ufficio usl per rinnovo patente genova voltri

paolo fadda 21.12.06 14:42| 
 |
Rispondi al commento

Per me è veramente una vergogna abitare in questa città di pescecani, che a quanto pare possiede il più efficente "termoutilizzatore" del mondo, dove se chiedi al tuo vicino se fa la raccolta differenziata ti senti dare del pazzo perchè tanto ci pensa "lui", il mostro. Che schifo, che sfiga, che infamia.

Maurizio Berta 21.12.06 12:43| 
 |
Rispondi al commento

venite a leggere su riberaonline.blogspot.com il testo dell'emendamento Fuda...e vedrete quanto è semplice costruire una legge-vergogna...

WWW.RIBERAONLINE.BLOGSPOT.COM

alessandro del monte 21.12.06 10:00| 
 |
Rispondi al commento

15 Dicembre 2006 18:08
RIFIUTI
TERMOVALORIZZATORE: IL CONSIGLIO SUPERIORE DEI LAVORI PUBBLICI HA DETTO SI’
“E’ un verdetto che accogliamo con grande soddisfazione poiché offre un’autorevole conferma della validità delle procedure seguite e un importante sostegno per le prossime tappe della realizzazione del termovalorizzatore.”
Con queste parole l’assessore alla Pianificazione ambientale della Provincia di Torino Angela Massaglia ha commentato il parere tecnico positivo espresso all’unanimità dall’Assemblea del Consiglio Superiore dei Lavori Pubblici in merito al progetto preliminare del termovalorizzatore che sarà costruito al Gerbido. L’incontro si è tenuto questa mattina a Roma alla presenza del ministro per le Infrastrutture Antonio Di Pietro.
Si tenga conto” ha aggiunto l’assessore Massaglia “che il sottoporsi al giudizio del Consiglio Superiore dei Lavori Pubblici è stato un atto volontario e non richiesto dalla normativa vigente.”

Roberto Topino 21.12.06 08:34| 
 |
Rispondi al commento

Storie di ordinaria….intossicazione.

Il paesello in questione è Colleferro,
un piccolo centro di circa 24 mila anime, ammassato in una cavità naturale, circondato dai
Monti Lepini, attraversato dal candido Fiume Sacco,
e inebriato degli umori malsani del Cementificio, della SNIA BPD, e del Salvifico Inceneritore.
Quando si decise di dare alla memoria del piccolo centro il Termovalorizzatore,
ci si oppose, anche se non più di tanto,
io stessa avevo sottovalutato l’impatto ambientale di un mostro di tali fattezze.
L’opposizione silenziosa, non valse a nulla, se non a comprare con la promessa di un lavoro,
quanti avevano espresso dissenso aperto.
Il risultato fu, che molti degli oppositori furono assunti nella società che diede i natali al MOSTRO:
la GAIA.
E così succede che:
Il mostro si erge in tutta la sua immensità nella zona detta dello SCALO, nei pressi della stazione di Colleferro, in pieno centro abitato (il primo insediamento urbano nella zona, si ebbe proprio lì).
Il centro della città si trova ad 1 km appena.
Insomma il Mostro troneggia al centro della città, come un guardiano armato.

Due anni fa andai a visitarlo, si organizzavano visite guidate, affinché la popolazione potesse
ammirare le arti magiche del RE MIDA che trasforma in ENERGIA PULITA un mare di immondizia.
Appresi durante la visita che il materiale trasformato viene controllato a campione, ciò significa che anche sostanze non ritenute idonee vanno a subire un processo di trasformazione che le porta ad una riduzione drastica e così alla dispersione pericolosissima nell’ambiente, e quindi alla conseguente sedimentazione
nell’organismo umano.
In poche, pochissime parole:
Il nostro bel Termovalorizzatore ha il compito di ridurre in microparticelle le sostanze tossiche, affinché il nostro organismo le assorba per mai più espellerle!!
E quella po

paola schioppo 20.12.06 23:07| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ecco come è fatta una legge-vergogna: " l'emendamento Fuda "

WWW.RIBERAONLINE.BLOGSPOT.COM

alessandro del monte 20.12.06 21:54| 
 |
Rispondi al commento

Cari Amici tutti,

abbiamo trovato una sala capiente per 200 persone in
Genova,pare gratis,sono a ringraziare sentitamente.
L'incontro per la fondazione del Comitato averrà
presso:


l'ISTITUTO VITTORINO DA FELTRE IN VIA MARAGLIANO N°1
--TRAVERSA DI VIA XX SETTEMBRE,VICINO STAZIONE FERROVIARA
GENOVA-BRIGNOLE.

IL GIORNO 28 DICEMBRE 2006 DALLE ORE 8.30 ALLE
ORE 20.30 .


ATTENDO CONFERMA DI PARTECIPAZIONE NEL FRATTEMPO AUGURO A
TUTTI BUONE FESTE.

I MIGLIORI AUGURI DI BUONE FESTE A TUTTI VOI

Gaetano Ferrieri
335460249
ferrieri@federced.info

Gaetano Ferrieri Commentatore certificato 20.12.06 17:48| 
 |
Rispondi al commento

nota sugli ultimi post degli inceneritori:

la prima puntata sta piu sotto
quindi trovate la seconda e subito la terza...

maurizio re 20.12.06 15:19| 
 |
Rispondi al commento

inceneritori 3° puntata
In conclusione : l'uomo produce molte schifezze. In qualche modo bisogna smaltirle (se non vogliamo soffocarci nella rumenta) - L'incenerimento è, per ora, la tecnica meno dannosa e LEGALE.
Si cercano alternative ma sono in genere ancora poco efficienti. Sono in corso studi per arrivare a portare i rifiuti a temperature tali da distruggerne la costituzione molecolare (rendere il rifiuto allo stato di plasma) così da poter evitare ogni residuo o scoria pericoloso. E' una strada ancora poco conveniente economicamente, ma studi e ricerche per migliorare ancora ci sono. Purtroppo mancano i finanziamenti adatti e l'informazione corretta - come immagini non tutti tirano dalla stessa parte - Mi sorprende il Beppe conduca queste battaglie così anacronistiche e faziose

maurizio re 20.12.06 15:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

inceneritori 2° puntata
3. L'incenerimento : anche conferire rifiuti ad inceneritori ha un costo. Però - ogni inceneritore è una realtà sul territorio evidente agli occhi dei cittadini che non si può sottrarre a controlli - Ogni tipo di rifiuto deve essere indirizzato all'inceneritore adatto e, più il rifiuto è pericoloso maggiori sono i controlli e più efficienti i sistemi di abbattimento. I 100 Kg del Sig. Rossi vengono bruciati (risparmiando petrolio e producendo energia elettrica). I prodotti gassosi della combustione (i fumi) vengono filtrati e trattati in modo che le emissioni in atmosfera contengano quantità molto ridotte di inquinanti (il cui valore limite ammesso, il legislatore continua a ritoccare verso il basso anno dopo anno) ed i rifiuti solidi (oramai ridotti a pochi Kg di ceneri) subiscono 2 processi - se sono INERTI e cioè pericolosità ZERO vengono rimessi nel ciclo produttivo e mescolati a calci o cementi nell'industria delle costruzioni- se contengono ancora un certo grado di pericolosità (metalli pesanti o altro) vengono, (ORA SI'!) smaltiti in discariche apposite che li sigillano in contenitori che impediscono l'inquinamento del sottosuolo - Ma, capirai, ora parliamo di volumi e pesi estremamente ridotti e + facilmente gestibili (immagina un mattoncino grosso come un panino di burro!).

Spiegami come mai al sud si trovano così tanti ostacoli nel costruire inceneritori (è un fatto di cronaca) mentre al NORD d'Italia e d'Europa la tecnica dell'incenerimento è così diffusa ed efficiente. Il più grosso inceneritore d'Italia, quello di Brescia, è stato recentemente insignito di un premio come il migliore , più efficiente e meno inquinante Inceneritore del mondo. E' provvisto di sistemi di controllo ed analisi fumi ABB.

Le discariche sono in mano alla malavita.
Non ti parlo poi dei rischi a cui gli operatori ecologici sono sottoposti quando maneggiano tali sostanze.

maurizio re 20.12.06 15:16| 
 |
Rispondi al commento

inceneritori:

ti mando appena posso l'mp3 dell'ultimo suo spettacolo dove parla di inceneritori, e di altre cose.
sentilo poi, ne parliamo a antale.
ciao
m. ;-)


>
> Questa è controinformazione, mi dispiace per il nostro amico Beppe. Dedicami 3 minuti e ti spiego (eventualmente invia tu nel blog questa mail):
>
> - Premessa (una legge della fisica) : nulla si crea e nulla si distrugge ma tutto si trasforma
> - Svolgimento :
>
> Il Sig. Rossi ha 100 Kg. di rifiuti vari
> - spazzatura di casa - scarichi da processi industriali - olii incombusti - ospedalieri - pericolosi in genere.
> Ha 3 possibilità :
> 1. Indirizzare i 100 Kg. in una discarica autorizzata - che seleziona i rifiuti ma che poi alla fine li deve sotterrare da qualche parte inquinando quei terreni (compromettendo il sottosuolo e le sue falde e quindi le acque che qualcuno beve) - Questi costi di smaltimento inoltre sono molto onerosi per il Sig. Rossi
> 2. Indirizzarli ad una discarica abusiva (in genere al sud d'Italia, ma oggi si stanno scoprendo traffici verso paesi sottosviluppati e la Cina) - i 100 Kg di rifiuti non vengono smistati ma sotterrati da qualche parte con gli stessi risultati di prima, ma a costi più bassi per il Sig. Rossi, che, però, vanno a finanziare i traffici illeciti della malavita. 1° puntata

maurizio re 20.12.06 15:15| 
 |
Rispondi al commento

CARI AMICI DOBBIAMO TIRARE FUORI LE P..LE,INUTILE CONTINUARE A LAMENTARCI,COSTITUIAMO UN COMITATO A 360° A DIFESA DEI CITTADINI.
ABBIAMO ESPERIENZA TOTALE,DALLE ISTITUZIONI ALLE ASSOCIAZIONI.
FORZA AVANTI TUTTA !

IMPORTANTE!!!!!!!

Cari Amici,

per la nostra Libertà e sopratutto quella dei nostri Figli,vale la pena di lottare Democraticamente,la Giustizia ha il suo percorso,ma prima o poi arriva.

Credo nelle Istituzioni,non credo più a questo sistema di far politica,predicano bene razzolano male,credendo che il popolo sia Scemo.

In Tutto l'arco Costituzionale,non esiste un Parlamentare che abbia il coraggio di prendere realmente le difese della Gente,stanno tutti codardamente a riempirsi le tasche e la futura pensione.

Questo non è leale nei confronti dei Cittadini,per questo chiedo che si dedichi un giorno per trovarci e fondare un grande COMITATO DI SALUTE PUBBLICA,per la gente con la gente.

Il 28 dicembre a Genova,è importante partecipare,non possiamo continuamente lamentarci,non possiamo continuamente pagare e subire,tiriamo fuori il nostro coraggio e alziamo la testa per difenderci,partecipiamo con grande forza ad una nascita di un Comitato per LA GENTE CON LAGENTE,investiamo il nostro tempo per vera Missione Sociale,lo dobbiamo anoi,ai nostri figli ma,sopratutto ai nostri Padri.

Non sarà un Partito,ma un movimento del POPOLO,che entra nell'arena politica per riportare la Società nel binario della legalità.
Una società GIUSTA,EQUA,SOLIDALE.

Bisogna crederci..io ci sono...
Io ci credo pienamente e dissotterro con civiltà la mia ascia di guerra.
Aderite all'appello,vi comunicherò l'indirizzo.
Con affetto Gaetano.

Gaetano Ferrieri 335 460249
ferrieri@federced.info

SAREMMO IN TANTI CONTRO LA PARTITOCRAZIA CHE FA I PROPRI INTERESSI.
PREDICA BENE RAZZOLA MALE E SCRIVE DEI VALORI SENZA APPLICCARLI.
ELIMINA PERSONE SERIE ONESTE CAPACI.
PER LA GENTE CON LA GENTE.

Visita il sito:
www.bastasprechi.org ---Gaetano Ferrieri.


Gaetano Ferrieri Commentatore certificato 20.12.06 10:23| 
 |
Rispondi al commento

@ Allo STAFF e a Beppe

Ciao, scusate se magari ripeto una lamentela che già altri avranno espresso, riguardo al nuovo formato del blog , con troppi "VIDEO" o rimandi a filmati e altri dati "pesanti" perchè così, chi non ha l' adsl viene escluso di fatto. Il digital-divide, anche da noi.
Vi state comportando come quei "fabbricanti di biscotti che (come racconta sempre Beppe) dovrebbero scambiarsi la ricetta (minimo sforzo) invece di muovere navi cariche di biscotti (massimo danno e costo)" .
E poi invece cosa mi combinate?
Mi combinate che per SCARICARE LE 600 parole dette dal Beppe, devo stare attaccato mezz'ora al sito che si comprerà (se non l'ha già fatto) il Merdok?
Perchè spostare TONNELLATE DI BIT quando ne possono bastare pochi GRAMMI?
Le stesse cose potevano essere espresse come sempre, in un minuscolo file di testo.
Questo secondo me il motivo TECNICO per farla finita con i video.
Ma c'è un secondo e piu importante motivo di biasimo al "nuovo stile" : Il blog è parecipazione (come dice Gaber), mentre la televisione è passività, è il vero grande fratello, è una lavacervelli da due soldi...... e voi la RIPROPONETE in questa rete.
Sì, ma ..il contenuto .... direte voi.
Il contenuto c'era anche prima, o no ?
E poi basta vedere il numero dei commenti....
Azzerati.
LUTTAZZI, intervistato pochi giorni fa, ha annunciato l'imminente chiusura del suo blog, perchè (riassumo io) generava in lui un imbarazzante senso di ONNIPOTENZA sui frequentatori bel blog, che, a loro volta lo ripagavano con L'ADULAZIONE. (Daniele se non ho riassunto ESATTAMENTE, intervieni pure)

Beppe, in principio era così: TU prestavi il tuo nome, la tua faccia, la tua fama a questo blog AFFINCHE' NOI potessimo dire la nostra (almeno così ho sempre creduto io)
ED ora che fai? CI MANDI I VIDEO COME FACEVA IL NANETTO ?
Spero solo che sia un "attimo di smarrimento",un esaurimento di passaggio...

Auguri a tutti

Bruno

Bruno Lauri 20.12.06 08:54| 
 |
Rispondi al commento

Impianti, ammessi all'incentivazione ai sensi dei DM 28/07/2005 e DM 06/02/2006,
per i quali i soggetti responsabili hanno comunicato la
ENTRATA IN ESERCIZIO
(aggiornamento al 01 Dicembre 2006)
CLASSE 1....0<P< 20 KW : 2,80 MW
CLASSE 2....20<P< 50 KW : 1,23 MW
CLASSE 3...50<P<1000 KW: 0,28 MW
-----------------------------------------------
TOTALE : 4,31 MW


al 01 Dicembre 2006 risultano quindi entrati in esercizio 4,31 MW.

In due settimane si è avuto un incremento di 0,74 MW, qualcosa si muove anche se ancora lentamente.

matteo tocco 19.12.06 23:07| 
 |
Rispondi al commento

Attenzione anche nella maggioranza ci sono i furbastri

WWW.RIBERAONLINE.BLOGSPOT.COM

alessandro del monte 19.12.06 22:12| 
 |
Rispondi al commento

Una curiosità. Vorrei capire con quale senso dello stato e soprattutto con quale senso del rispetto nei confronti dei propri cittadini o elettori (meno abbienti), le personalità politiche italiane quando hanno una magagna fisica vanno ad operarsi all'estero. Non si fidano ne degli ospedali italiani ne dei medici italiani. Praticamente ci mandano a dire: votateci che vi sistemiamo la sanità italiana ma nel frattempo noi, che possiamo, andiamo da un'altra parte. Grazie

Francesco Menegazzi 19.12.06 18:10| 
 |
Rispondi al commento

CARI AMICI DOBBIAMO TIRARE FUORI LE P..LE,INUTILE CONTINUARE A LAMENTARCI,COSTITUIAMO UN COMITATO A 360° A DIFESA DEI CITTADINI.
ABBIAMO ESPERIENZA TOTALE,DALLE ISTITUZIONI ALLE ASSOCIAZIONI.
FORZA AVANTI TUTTA !

IMPORTANTE!!!!!!!

Cari Amici,

per la nostra Libertà e sopratutto quella dei nostri Figli,vale la pena di lottare Democraticamente,la Giustizia ha il suo percorso,ma prima o poi arriva.

Credo nelle Istituzioni,non credo più a questo sistema di far politica,predicano bene razzolano male,credendo che il popolo sia Scemo.

In Tutto l'arco Costituzionale,non esiste un Parlamentare che abbia il coraggio di prendere realmente le difese della Gente,stanno tutti codardamente a riempirsi le tasche e la futura pensione.

Questo non è leale nei confronti dei Cittadini,per questo chiedo che si dedichi un giorno per trovarci e fondare un grande COMITATO DI SALUTE PUBBLICA,per la gente con la gente.

Il 28 dicembre a Genova,è importante partecipare,non possiamo continuamente lamentarci,non possiamo continuamente pagare e subire,tiriamo fuori il nostro coraggio e alziamo la testa per difenderci,partecipiamo con grande forza ad una nascita di un Comitato per LA GENTE CON LAGENTE,investiamo il nostro tempo per vera Missione Sociale,lo dobbiamo anoi,ai nostri figli ma,sopratutto ai nostri Padri.

Non sarà un Partito,ma un movimento del POPOLO,che entra nell'arena politica per riportare la Società nel binario della legalità.
Una società GIUSTA,EQUA,SOLIDALE.

Bisogna crederci..io ci sono...
Io ci credo pienamente e dissotterro con civiltà la mia ascia di guerra.
Aderite all'appello,vi comunicherò l'indirizzo.
Con affetto Gaetano.

Gaetano Ferrieri 335 460249
ferrieri@federced.info

SAREMMO IN TANTI CONTRO LA PARTITOCRAZIA CHE FA I PROPRI INTERESSI.
PREDICA BENE RAZZOLA MALE E SCRIVE DEI VALORI SENZA APPLICCARLI.
ELIMINA PERSONE SERIE ONESTE CAPACI.
PER LA GENTE CON LA GENTE.

Visita il sito:
www.bastasprechi.org ---Gaetano Ferrieri.


Gaetano Ferrieri Commentatore certificato 19.12.06 15:43| 
 |
Rispondi al commento

Certo che i pi..a come te....dovrebbero vivere a fianco di un inceneritore...spalancare la propria finestra ogni mattina e respirare profondamente...chissà se scriverebbero ancora tutte queste belle s.....ate...
ma stattene zitto almeno
Danilo e 18.12.06 10:37 |

Caro Danilo, io ci vivo a fianco di un inceneritore, quello di Brescia. Forse quelli come te dovrebbero informarsi meglio prima di criticare gli altri. Sai che meraviglia tenersi i rifiuti in casa? Sai che bello fare le montagne per le strade? ... Sai che goduria fare delle discariche che ci inquinano il terreno e ci contaminano le falde? ... Sai che pacchia inquinare tutta Italia con i gas di scarico dei camion che trascinano i tuoi rifiuti in quei pochi inceneritori che esistono?
Trova una soluzione ai rifiuti che non possono essere riciclati, e poi insulta la gente e fai le campagne anti-inceneritori!
Se non esistono alternmative valide, ringrazia che in Italia ne esisteno di inceneritori, altrimento saremmo tutti immersi nella m...a fino al collo!

rossella romani 19.12.06 15:43| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

CARO BEPPE,
CARI AMICI

PER IL NOSTRO FUTURO

1° ELIMINAZIONE DELLE PROVINCE,RISPARMIO 11 MILIARDI EURO
E 25.000 POLITICI IN MENO.

2°FINANZIARE CONSORZI FRA PICCOLI COMUNI FINO A 50.000
ABITANTI-MIGLIORI SERVIZI E RIDUZIONE DI ALMENO 90.000
AMMINISTRATORI .

3° NEI C.D.A. PUBBLICI RIDUZIONE A 5 AMMINISTRATORI CHE
SIANO DIPENDENTI PUBBLICI CAPACI L'AMMINISTRATORE DELEGATO
DA ASSUMERE TRAMITE CONCORSO ESTERNO PUBBLICO.IL COMPENSO
NON PUO' SUPERARE I 60.000 EURO ANNUI CON FIDEIUSSIONE PER
DANNI.l'AMMINISTRATORE NON PUO' RICOPRIRE PIU' DI UN
INCARICO .SI RISPARMIEREBBERO 10 MILIARDI DI EURO.

4° SCARICO SULLA DICHIARAZIONE REDDITI DELLE SPESE
STRAORDINARE SOSTENUTE,(EMERSIONE DEL NERO).

5°INVESTIMENTI E FORMAZIONE NELLA SCUOLA IN SINERGIA CON
LA FORZE PRODUTTIVE.
(NON E' VERO CHE LA CINA E I PAESI DELL'EST SONO
CONCORRENTI,BENSI' E' VERO CHE NEL MONDO C'E' RICHIESTA DI
PRODOTTO ITALIANO QUALITATIVO.
DARE INCENTIVI FISCALI AD AZIENDE CHE INVESTONO IN
RICERCA,FORMAZIONE,SVILUPPO,ENERGIA E AMBIENTE.

6°CONTROLLO TOTALE DI TUTTE LE SPONSORIZZAZIONI SPORTIVE E
NO PROFIT (NASCONDONO 37 MILIARDI DI EURO DI FALSA
FATTURAZIONE)

7° RIDUZIONE TOTALE DI AMMINISTRATORI NEI CONSIGLI
DI:QUARTIERE,COMUNALI,REGIONALI.LE INDENNITA' DEVONO ESSERE
CORRISPOSTE CON GETTONI DI PRESENZA COMPRESI
SINDACI,ASSESSORI E PRESIDENTI COMUNALI E REGIONALI
(CONSIGLIO E GIUNTA).

8)RIDUZIONE DEI PARLAMENTARI (NON PIU' DI DUE MANDATI) E
COSTITUZIONE DI UNA CAMERA LEGISLATIVA ( INDENNITA' 60.000
EURO ANNUI) E UNA CONSULTIVA COMPOSTA DA RAPPRESENTANTI ENTI
LOCALI E ASSOCIAZIONI PRODUTTIVE (250 SENZA INDENNITA' A
SOLO SPESE GIUSTIFICATE)

9° UN UFFICIO MINISTERIALE PER LE ISTANZE DEI CITTADINI.


QUESTO E' IL PROGETTO CHE DOVREMMO PORTARE AVANTI NEL
COSTITUENTE COMITATO DI SALUTE PUBBLICA.
CI TROVIAMO IL 28 DICEMBRE A GENOVA TUTTE LE PERSONE DI
BUONA VOLONTA.
PER IL NOSTRO FUTURO.

GAETANO FERRIERI
ferrieri@federced.info
335 460249

Gaetano Ferrieri Commentatore certificato 19.12.06 15:42| 
 |
Rispondi al commento

"Un uomo onesto è l'opera più nobile di Dio."(Alexander Pope) Bravo Beppe,continua nella tua politica...."pulita"!!E tanti auguri di Buone Feste.

Paola Caroti 19.12.06 12:46| 
 |
Rispondi al commento

X GLI ODIATI VELISTI(NON CI ODIARE BEPPE,NON TUTTI AMANO GL'INQUINANTI FERRI DA STIRO CHE BEVONO COME AUTOBOTTI.A PROPOSITO COME LA METTI CON L'INQUINAMENTO?) WWW.MOONBAZAR.COM

VELISTA PURO 18.12.06 19:44| 
 |
Rispondi al commento

Sarà inerente al discorso in atto?

Mi chiedo sempre come mai i nostri politici parlano sempre di una sanità pubblica perfetta poi, quando hanno il pur minimo problema di salute, puntualmente corrono a farsi ricoverare all'estero... La spigazione, forse, è che non vogliono affollare ulteriormente i nostri ospedali e preferiscono affrontare lunghi viaggi pur di non interferire nel tranquillo lavoro dei nostri medici e paramedici. Ci ho indovinato?

Pino Franco 18.12.06 18:23| 
 |
Rispondi al commento

CARI AMICI DOBBIAMO TIRARE FUORI LE P..LE,INUTILE CONTINUARE A LAMENTARCI,COSTITUIAMO UN COMITATO A 360° A DIFESA DEI CITTADINI.
ABBIAMO ESPERIENZA TOTALE,DALLE ISTITUZIONI ALLE ASSOCIAZIONI.
FORZA AVANTI TUTTA !

IMPORTANTE!!!!!!!

Cari Amici,

per la nostra Libertà e sopratutto quella dei nostri Figli,vale la pena di lottare Democraticamente,la Giustizia ha il suo percorso,ma prima o poi arriva.

Credo nelle Istituzioni,non credo più a questo sistema di far politica,predicano bene razzolano male,credendo che il popolo sia Scemo.

In Tutto l'arco Costituzionale,non esiste un Parlamentare che abbia il coraggio di prendere realmente le difese della Gente,stanno tutti codardamente a riempirsi le tasche e la futura pensione.

Questo non è leale nei confronti dei Cittadini,per questo chiedo che si dedichi un giorno per trovarci e fondare un grande COMITATO DI SALUTE PUBBLICA,per la gente con la gente.

Il 28 dicembre a Genova,è importante partecipare,non possiamo continuamente lamentarci,non possiamo continuamente pagare e subire,tiriamo fuori il nostro coraggio e alziamo la testa per difenderci,partecipiamo con grande forza ad una nascita di un Comitato per LA GENTE CON LAGENTE,investiamo il nostro tempo per vera Missione Sociale,lo dobbiamo anoi,ai nostri figli ma,sopratutto ai nostri Padri.

Non sarà un Partito,ma un movimento del POPOLO,che entra nell'arena politica per riportare la Società nel binario della legalità.
Una società GIUSTA,EQUA,SOLIDALE.

Bisogna crederci..io ci sono...
Io ci credo pienamente e dissotterro con civiltà la mia ascia di guerra.
Aderite all'appello,vi comunicherò l'indirizzo.
Con affetto Gaetano.

Gaetano Ferrieri 335 460249
ferrieri@federced.info

SAREMMO IN TANTI CONTRO LA PARTITOCRAZIA CHE FA I PROPRI INTERESSI.
PREDICA BENE RAZZOLA MALE E SCRIVE DEI VALORI SENZA APPLICCARLI.
ELIMINA PERSONE SERIE ONESTE CAPACI.
PER LA GENTE CON LA GENTE.

Visita il sito:
www.bastasprechi.org ---Gaetano Ferrieri.


Gaetano Ferrieri Commentatore certificato 18.12.06 17:20| 
 |
Rispondi al commento


CARO BEPPE,
CARI AMICI

PER IL NOSTRO FUTURO

1° ELIMINAZIONE DELLE PROVINCE,RISPARMIO 11 MILIARDI EURO
E 25.000 POLITICI IN MENO.

2°FINANZIARE CONSORZI FRA PICCOLI COMUNI FINO A 50.000
ABITANTI-MIGLIORI SERVIZI E RIDUZIONE DI ALMENO 90.000
AMMINISTRATORI .

3° NEI C.D.A. PUBBLICI RIDUZIONE A 5 AMMINISTRATORI CHE
SIANO DIPENDENTI PUBBLICI CAPACI L'AMMINISTRATORE DELEGATO
DA ASSUMERE TRAMITE CONCORSO ESTERNO PUBBLICO.IL COMPENSO
NON PUO' SUPERARE I 60.000 EURO ANNUI CON FIDEIUSSIONE PER
DANNI.l'AMMINISTRATORE NON PUO' RICOPRIRE PIU' DI UN
INCARICO .SI RISPARMIEREBBERO 10 MILIARDI DI EURO.

4° SCARICO SULLA DICHIARAZIONE REDDITI DELLE SPESE
STRAORDINARE SOSTENUTE,(EMERSIONE DEL NERO).

5°INVESTIMENTI E FORMAZIONE NELLA SCUOLA IN SINERGIA CON
LA FORZE PRODUTTIVE.
(NON E' VERO CHE LA CINA E I PAESI DELL'EST SONO
CONCORRENTI,BENSI' E' VERO CHE NEL MONDO C'E' RICHIESTA DI
PRODOTTO ITALIANO QUALITATIVO.
DARE INCENTIVI FISCALI AD AZIENDE CHE INVESTONO IN
RICERCA,FORMAZIONE,SVILUPPO,ENERGIA E AMBIENTE.

6°CONTROLLO TOTALE DI TUTTE LE SPONSORIZZAZIONI SPORTIVE E
NO PROFIT (NASCONDONO 37 MILIARDI DI EURO DI FALSA
FATTURAZIONE)

7° RIDUZIONE TOTALE DI AMMINISTRATORI NEI CONSIGLI
DI:QUARTIERE,COMUNALI,REGIONALI.LE INDENNITA' DEVONO ESSERE
CORRISPOSTE CON GETTONI DI PRESENZA COMPRESI
SINDACI,ASSESSORI E PRESIDENTI COMUNALI E REGIONALI
(CONSIGLIO E GIUNTA).

8)RIDUZIONE DEI PARLAMENTARI (NON PIU' DI DUE MANDATI) E
COSTITUZIONE DI UNA CAMERA LEGISLATIVA ( INDENNITA' 60.000
EURO ANNUI) E UNA CONSULTIVA COMPOSTA DA RAPPRESENTANTI ENTI
LOCALI E ASSOCIAZIONI PRODUTTIVE (250 SENZA INDENNITA' A
SOLO SPESE GIUSTIFICATE)

9° UN UFFICIO MINISTERIALE PER LE ISTANZE DEI CITTADINI.


QUESTO E' IL PROGETTO CHE DOVREMMO PORTARE AVANTI NEL
COSTITUENTE COMITATO DI SALUTE PUBBLICA.
CI TROVIAMO IL 28 DICEMBRE A GENOVA TUTTE LE PERSONE DI
BUONA VOLONTA.
PER IL NOSTRO FUTURO.

GAETANO FERRIERI
ferrieri@federced.info
335 460249

Gaetano Ferrieri Commentatore certificato 18.12.06 17:19| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Beppe!
Dato che questi sussidi violano direttive Europee perchè non mandare le email invece che allo stanco On. Franco Marini alla Commissione Europea!?
Che dici?

Andrea Malizia Commentatore certificato 18.12.06 16:47| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Beppe!! non so se avrai il tempo di leggere anche questo commento: volevo proporti di mettere, accanto alla vendita dei tuoi DVD "spediti con il corriere" uno spazio per scaricare (a pagamento naturalmente) i video in formato digitale e la copertina del relativo spettacolo.
In un tuo spettacolo ironizzavi sul fatto che la Danimarca e gli Usa "comperavano l'uno i biscotti dell'altro" e dicevi "ma perchè non si scambiano la ricetta?". Si potrebbe dire lo stesso del "comperare tramite corriere", infatti inquesta maniera si fanno girare dei video digitali con dei furgoni (che inquinano), senza contare che i DVD spediti all'estero prendono l'aereo o altri mezzi ancora più inquinanti.
Basterebbe scaricare il video dello spettacolo e la copertina, cosicchè un utente possa poi masterizzarli a casa sua.

Fabio Pettenuzzo Commentatore certificato 18.12.06 16:37| 
 |
Rispondi al commento

Amici, io ho solo una domanda da porre: queste famose nanoparticelle presenti nell'atmosfera sono tutte imputabili agli inceneritori? e in che percentuale? Perchè se incidessere un 10% e il restante 90% derivasse da nostre scurreggine direi che diventa un problema secondario...o no??? Tutti gli alri processi di combustione sono sterili di nanoparticelle? Le concerie dalla Valdera non inquinano nulla? La Saint Gobain a Pisa non rende l'aria salubre, così come l'ElettroCarbon ad Ascoli Piceno.

Un saluto a tutti...holaaaaaaaaa


a proposito di salvaguardia dell'ambiente, vorrei segnalare la prossima esecuzione di una CONDANNA A MORTE!!E' di questi giorni la notizia della creazione di una mega discarica (il commisssario Bertolaso ha parlato di 900 mila tonnellata di rifiuti da sversare nel giro di 3 anni)a Serre (SA) nel cuore di un'oasi di protezione del WFF in piena area riconosciuta come Sito di Interesse Comunitario (SIC)!
La mega discarica sarà situata a 100 metri dalle rive di un fiume le cui acque irrigano l'intera area del Sele e a meno di 50 metri da diverse abitazioni.
Inoltre il territorio di Serre rappresenta la porta naturale al Parco del Cilento e del Vallo di Diano da cui dista solo 5 Km ed è area d'origine della mozzarella DOP campana!!!
Mi chiedo per quanto tempo ancora dovremmo sopportare il saccheggio di un territorio economicamente depresso che, soltanto negli ultimi anni, sta alzando la testa e imparando a vivere di turismo!
Tanto più che la nostra voce è praticamente ignorata da tutti, a partire dal WWF che si nasconde dietro i soliti "faremo, vedremo" senza prendere mai una posizione, per finire ai politici di ogni "razza e religione" che ci hanno completamente abbandonati! Io mi sento sconvolta ed impotente, triste, arrabbiata e, nonostante abbia solo 30 anni, completamente disilllusa , visto che è proprio la parte politica che ho votato e che attualmente sta al governo che, non solo ha votato una legge vergognosa (quella sull'utilizzo delle cave dismesse!), ma che ignora le nostre richieste d'aiuto! E' possibile, mi chiedo e vi chiedo, che in un'area, come quella individuata da Bertolaso a Serre, dove nel raggio di 1 Km sono presenti altre 2 discariche (quella di Basso dell'Olmo e quella di Macchia Soprana!) debba essere predisposta un'altra mega discarica??? allora noi cittadini di Serre e della Piana del Sele possiamo anche puntarci una pistola alla tempia e farla finita, visto che la nostra condanna a morte è stata già firmata con l'assenso delle istituzioni.

angela chiaviello 18.12.06 14:55| 
 |
Rispondi al commento

ho una proposta che penso sia attuabile solo se almeno un milione di persone (lo so che sono tante ma se sono meno?...) facciano quanto segue:
alla prossima bolletta dell'energia verificare alla voce A3 quanto sia l'importo e stornarlo direttamente dal totale da pagare - se si ha il pagamento diretto in banca bloccare il RID della bolletta e dare ordine alla banca di pagare l'importo della bolletta meno il famoso contributo. Naturalmente contemporaneamente a questo bisogna mandare una comunicazione scritta via e-mail o via posta ordinaria ( meglio se raccomandata con ricevuta di ritorno )- magari beppe se ci dai delle dritte in merito sarabbe bello! - all'ente erogante specificando che l'importo stornato dalla bolletta non è dovuto in quanto non utilizzato come previsto dall'art....... La cosa è fattibile solo se siamo veramente in tanti - diversamente verremmo schiacciati come moscerini. Se siamo uniti e in TANTI forse ce la facciamo. E' l'unica arma legale che abbiamo e visto che siamo considerati solo consumatori combattiamoli toccandoli sul portafoglio che è la cosa che amano più di ogni altra!!!!! ciao beppe e GRAZIE!!!

Federico Colombo Commentatore certificato 18.12.06 14:45| 
 |
Rispondi al commento

ciao
sono un neo laureato in ingegneria energetica
secondo me la soluzione degli inceneritori non è da buttare,se venissero realmente utilizzate le tecnologie attuali(filtri dei fumi, controllo della combustione...)i problemi di inquinamento non sussisterebbero...senza contare che le discariche(unica alternativa ad oggi all'incenerimento)emettono le stesse identiche sostanze pericolose e tossiche,lo fanno per almeno 30 anni,deturpano paesaggio e sottosuolo. secondo me il problema non sono le sovvenzioni "indirette e inconsapevoli"agli inceneritori, ma l'uso che si fa di questi soldi..ribadisco che ad oggi, se i soldi venissero usati per utilizzare gli ultimi ritrovati della tecnologia, gli inceneritori non produrrebbero sostanze tossiche... inoltre essi produrrebbero energia(elettrica o termica) con materiali che altrimenti inquinerebbero e basta..

matteo cagnin 18.12.06 13:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Chi sono i nostri DIPENDENTI politici? Sono dei DELINQUENTI! Chissa. Per saperlo andate sul sito web: http://www.societacivile.it/ , precisamente: NUOVO PARLAMENTO, NUOVO GOVERNO
Le schede degli impresentabili
Il Caimano e le mozzarelle
di Marco Travaglio
Ci sono tutti i partiti escluso: IDV, VERDI e PDCI

QUOTE MARRON

Dove sono

Camera 49
Senato 26
Parlamento europeo 7

Categorie penali*

Condannati definitivi (o patteggiamenti) 25
Prescritti definitivi 10 Assolti per legge** 1
Prosciolti per immunità*** 1
Condannati in I grado 8
Imputati in I grado 17
Imputati in udienza preliminare 1
Indagati in fase preliminare 19

Totale 82

* Quando un parlamentare ha piú processi, abbiamo registrato quello in fase piú avanzata (la prescrizione prevale sulle indagini in corso, ma non sulle condanne anche provvisorie).
** Il dato non tiene conto dei casi BERLUSCONI, PREVITI, Brancher e altri, usciti dai loro processi in base a leggi da essi stessi votate, perché rientrano anche in altre categorie penali per altri processi.
*** Si tratta della insindacabilità che ha salvato il leghista Speroni da un processo per reati ritenuti compiuti nell¹esercizio delle funzioni parlamentari.

L¹hit parade dei partiti


Forza Italia 29
Alleanza nazionale 14
Udc 10
Lega Nord 8
Movimento per l¹autonomia 1
Dc 1
Psi 1
Gruppo misto **** 1

Totale Destra 65

Margherita 6
Ds 6
Udeur 2
Rifondazione comunista 2
Rosa nel pugno 1

Totale Sinistra 17


La classifica dei reati*****

Corruzione 18
Finanziamento illecito 16
Truffa 10
Abuso d¹ufficio, falso 9
Associazione mafiosa 8
Bancarotta fraudolenta, turbativa d¹asta 7
Associazione a delinquere, resistenza a pubblico ufficiale, falso in bilancio 6
Attentato alla Costituzione, attentato all¹unità dello Stato, struttura paramilitare fuorilegge 5
Favoreggiamento, concussione, frode fiscale 4
Diffamazione, abuso edilizio, lesioni personali 3
Banda a..

paolo cacciavillani Commentatore in marcia al V2day 18.12.06 12:37| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

e tre...
bello questo petitiononline.
è possibile creare un www.leggiitalianeonline.org?
tanto da tagliare fuori i politici e chiamarli solo per svolgere il progetto?

paolo vigna suria Commentatore certificato 18.12.06 12:35| 
 |
Rispondi al commento

SONO CONTENTO che sia SPARITO un mio post FATTO ALLE 10.15....allora questo blog è moderato..ma da chi? chi cancella i post?

alex *c* 18.12.06 12:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Questa notizia è doppiamente importante:
- Ci porta a conoscenza dei comportamenti dei nostri dipendenti contrari alle nostre apettative che i media omettono di farci sapere.
- Ci dà la possibilità di fare una bella speculazione sui titoli che beneficiano del CIP 6 in borsa.
Di solito l'informazione di prima mano costa cara, a meno che tu non sia un politico che può sapere le cose prima o mentre accadono in Parlamento e quindi ce l'hai gratis.
Grazie Beppe. Fornendoci queste informazioni gratuitamente ci permetti almeno di combattere ad armi pari con i nostri dipendenti.

Fausto Piazza 18.12.06 11:57| 
 |
Rispondi al commento

Bravo Grillo
Questo tuo post contiene una "piccola" ma importante rivoluzione... che il video potrà essere veicolato via cellulare. Io l'ho già scaricato e messo sul mio, i prossimi giorni voglio passarlo via bluetooth ad un po' di gente. Quindi continua così!!
Lotta senza quartiere alle PM 2.5 !!

Roberto Luciani 18.12.06 11:56| 
 |
Rispondi al commento

Secondo me lo scandalo del cip6 è che toglie risorse alle energie rinnovabili per darle al businness dei rifiuti e dell'olio combustibile.
Per quanto riguarda la gestione dei rifiuti tuttavia non credo che agli inceneritori si possa rinunciare senza una valida alternativa. Per chi pensa che in Germania sia tutta un'altra cosa (è così ma gli inceneritori ci sono lo stesso) potete trovare su questo link uno degli esempi migliori di gestione integrata dei rifiuti:
http://www.utopieconcrete.it/public/ingrandimento_news.php?ID=96

maurizio zara 18.12.06 11:53| 
 |
Rispondi al commento

ma bersani ad un programma tipo ballarò aveva parlato dello scandalo di sta cosa del cip6 e che avrebbe provveduto ad un cambio di tendenza
......
che tristezza

marco renna 18.12.06 11:20| 
 |
Rispondi al commento

Qualche commento ... sul solito Grillo.

- causano tumori
Visto che non ci sono prove a riguardo si tratta di un'idea che si è fatto il povero Grillo. La presenza di nanoparticelle nei tessuti anche tumorali non significa che ne siano la causa, così come una persona che viene colpita da un proiettile non muore per avvelenamento da piombo.

- danneggiano l’agricoltura e gli allevamenti
E se lo dice Grillo senza ulteriore spiegazione c'è da credergli! Sulle discariche, al contrario, si coltiva un grano meraviglioso! Se poi irrighiamo con l'acqua della falda contaminata ...

- fanno crollare il valore delle case dove sono costruiti
Anche le strade, gli aeroporti, le dighe, le centrali elettriche, i generatori eolici, le industrie (anche quelle che producono pannelli fotovoltaici), le prostitute, le discariche ...
Via! Abolire tutto! Lo dice Grillo!!

- non sono necessari
E se lo dice uno che spara a zero su tutto senza conoscere nulla, ci si può fidare! A forza di sparare su ogni iniziativa il buon Grillo ammazza ogni buon proposito! E' come affermare di aver abbattuto un muro usando una bomba atomica, certo il muro è crollato ma a quali costi Grillo? A quali costi?

Marco Santarossa 18.12.06 10:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Scusate, ma perchè, oltre alle giuste istanze sui termovalorizzatori ed anche sulle discariche, non si pensa (noi cittadini per primi) a produrre meno rifiuti ?!?
A partire dalla caramelle, fino agli stock industriali, ogni prodotto ha un imballaggio o confezione, che spesso ne fa addirittura raddoppiare il prezzo. Senza contare che, ormai, conviene più comprare un oggetto nuovo che farlo riparare...e giù rifiuti nelle discariche (quando va bene)!

Stefano Bocca 18.12.06 08:36| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Mi chiedo: perchè, PERCHE', se Grillo scrive di inceneritori i post sono solo 791 e per altri argomenti, magari che trattano dei soliti politici che rubano i soliti soldi, ci sono 3-4000 (mila) post?

Qui si ruba la SALUTE, la VITA nostra e dei nostri figli, dei nostri amici, dei nostri genitori e fratelli.

Riccardo Biscossi Commentatore in marcia al V2day 18.12.06 02:16| 
 |
Rispondi al commento

Trovo che l'analisi dell'Ing.Ambientale sia corretta. Problemi zero e inquinamento zero non esistono, ficnhè l'uomo si muoverà (è un dato scientifico), ma risulta anche che la termovalorizzazione è un dato reale e gli impianti di ultima generazione sono assolutamente molto più sicuri di qualsiasi discarica a cielo aperto che magari prende fuoco per autocombustione. Mi dispiace, ma a volte mi sembra di vedere in queste righe un atteggiamento fortemente oppositivo a qualsiasi cosa si voglia fare o si decida di fare. E' eticamente più sostenbile mandare i rifiuti in Africa, visto che ormai loro sono destinati ad essere si rifiuti di un mondo talora infestante? E' giusto mandarli nelle Regioni più povere e alimentare l'ECOMafia, o gestire in proprio il clico dei rifiuti, ATO per ATO, Provincia per Provincia, ognuno con le proprie responsabilità? Mi ha colpito il post di una persona, che pur rispettando, trovo delittuoso: "mettiamoci i dipendenti degli stessi a vivere vicino agli inceneritori". Caro Beppe Grillo, ma una voce così non ti ricorda neinte di un certo qualunquismo destroide? Be, se non ti ricorda niente, Peccato. Peccato davvero!! Comunque, visto che gli italiani vivono spesso di "se" e di "ma", io non sono così, e dico di essere per i termovalorizzatori, visto che le discariche o i rifiuti speciali e tossici mandati in un altro continente, paese, nave o nel mare, lo trovo un delitto aberrante. Semmai, poni la questione di come controllare seriamente i termovalorizzatori. Cosa che mi sembra più importante. Saluti.


A proposito di tasse non aumentate da truffolo...
*************
A fronte di questo atteggiamento del Governo e del centrodestra, considerato che le centinaia di migliaia di lavoratori che hanno lasciato il lavoro, hanno già pagato sul loro TRF (il Trattamento di Fine Rapporto di lavoro) hanno già pagato oltre tre miliardi di Euro in più di tasse (IRPEF) in conseguenza dell’aumento dell’aliquota, dal 19 al 24%, da parte del Governo Berlusconi,
Situazione aggravata dal fatto che il governo Berlusconi, in violazione degli accordi fatti con i sindacati negli anni '90, non ha restituito il drenaggio fiscale che è pari a 2,5% miliardi di euro. Il fiscal-drag non restituito è pari allo 0,2% del PIL, e ha colpito 25 milioni di italiani - il 75% delle famiglie - con un aumento delle tasse del 2%.
****************************
Il Ministro Tremonti dice che "non mette le mani sulle tasche degli italiani", mentre succede proprio il contrario: salari più bassi, più tasse per gli stati popolari. E non è tutto: poiché il Governo ha tagliato i trasferimenti alle Regioni e Comuni, questi ultimi aumentano la complementare IRPEF locale. Nel 2003, la media degli aumenti IRPEF regionale rispetto al 2002, è stata del 20,6%, e del 46,7% la complementare IRPEF Comunale.

Complessivamente gli italiani hanno pagato 2,3 miliardi di euro di tasse in più solo per le complementari IRPEF Regionali e Comunali.

Mentre il Governo per i ricchi, i disonesti, gli evasori fiscali, ha pensato di farli beneficiare di condoni di tutti i tipi, oltre all'eliminazione delle tasse sull'eredità sopra i 350 milioni di vecchie lire. Più tasse per lavoratori e pensionati, meno tasse per i ricchi e le imprese.

masso salvi 17.12.06 22:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

MONTANARI AD AREZZO
VENERDI' 12 GENNAIO 2007 ORE 21,00 ALLA BORSA MERCI IN PIAZZA RISORGIMENTO DI AREZZO IL COMITATO TUTELA VALDICHIANA HA IL PIACERE DI OSPITARE IL DOTT. MONTANARI, VISTO CHE ANCHE NELLA NOSTRA CITTA' SI E' PIU' VOLTE PARLATO DI UN PROBABILE RADDOPPIO E ANCHE PIU',DELL' ATTUALE INCENERITORE DI SAN ZENO.
INVITIAMO TUTTA LA CITTADINANZA A PARTECIPARE PER RENDERSI CONTO CHE UN INCENERITORE NON PUO' ESSERE LA SOLUZIONE AI RIFIUTI ( IL NOSTRO QUEST'ANNO CHIUDERA' CON CIRCA 2 MILIONI DI EURO IN ROSSO, ALLA FACCIA DELLA CONVENIENZA E DELLA SALUTE)

roberto rossi 17.12.06 22:30| 
 |
Rispondi al commento

Non riesco a vedere il video!
non si apre la finestra di streaming su you tube
Come mai????

Pablo Pablito Commentatore in marcia al V2day 17.12.06 22:21| 
 |
Rispondi al commento

Beppe sono sempre in attesa.

L'alternativa?
L'alternativa?
L'alternativa?
L'alternativa?
L'alternativa?
L'alternativa?
L'alternativa?
L'alternativa?


Ciao, sono d'accordo su quanto dici a proposito dei finanziamenti necessari agli iceneritori esistenti e sul fatto che purtroppo ci possa essere questo grosso problema di inquinamneto di PM 2.5 anche se nessuno ne parla,ma mi spieghi quale possa essere l'alternativa all'uso degli inceneritori?La discarica?Sono un ing. ambientale e ti posso assicurare che purtroppo un ciclo chiuso dei rifiuti al momento non è possibile realizzarlo(con tutta la buona volontà e l'impegno nell'effettuare la raccolta differenziata)Non è vero che nel resto d'europa stanno abbandonando la tecnologia dell'incenerimento perchè attualmente non esistono, a parte le discariche, altre tecnologie di smaltimento.Anzi da uno studio effettuato da Frost & Sullivan si prevede la costruzione di 100 nuovi impianti in Europa entro il 2012, leggi qui:http://www.ilb2b.it/newsletter_ambiente/notizia_ambiente.asp?numero=21&data=12%20dicembre%202006&id=20061211025
I prof al Politecnico insegnano che attualmente è possibile eliminare dai fumi il 99% delle diossine e non mi hanno mai parlato di PM2.5. Ora io voglio credere a te, voglio credere che gli inceneritori producano quantitativi enormi di particolato finissimo che non vengono rilevati e causano tumori, voglio credere al fatto che in realtà le diossine non vengono eliminate al 99%, ma a questo punto,se abbandoniamo l'incenerimento,quale altra tecnologia di smaltimento possiamo utilizzare?Con le discariche riempiamo il suolo di rifiuti e dopo decine di anni questi percolano nel suolo,raggiungendo le falde idriche e provocando gravi problemi di contaminazione(perchè non credo che tutte le discariche in Italia siano costruite a regola d'arte e che possano avere un funzionamento ottimo,senza perdite,per decine di anni dopo la chiusura)senza contare che occupano spazio che prima o poi finirà.E perchè gli altri paesi continuano a costruire inceneritori?Possibile che nessuno abbia ancora capito che fanno male?

http://stranealchimie.blogspot.com/


CIAO BEPPE L'ALTRA SERA HO VISTO LA TRASMISSIONE ANNO ZERO E HO SEGUITO L'INTERVISTA ALLA S.RA RAME. SONO RIMASTO SBALORDITO DALLE CFRE CHE SONO STATE DETTE A PROPOSITO DEL DIRETTORE DELL'ALITALIA E DELLE SPESE CHE SI SOPPORTANO ANNUALMENTE ALLA CAMERA E AL SENATO.TI CHIEDO PERCHE CHI CI DEVE DARE IL BUON ESEMPIO SU COME SI DEVE RISPARMIARE SONO I PRIMI SPENDACCIONI DELLO STATO ITAKLIANI E CON I NOSTRI SOLDI. NON E' ORA DI FREMARLI? ATTENDO UNA TUA RISPOSTA.

GAETANO FATIGUSO 17.12.06 18:51| 
 |
Rispondi al commento

io costruirei le case e gli appartamenti dei nostri dipendenti vicino ai loro termovalorizzatori.starebbero al caldo e si toglierebbero dalle palle molto prima

luciano pasetti Commentatore in marcia al V2day 17.12.06 18:46| 
 |
Rispondi al commento

quanti tranelli ci saranno nei 1400 articoli inseriti nella finanziaria dopo la depenalizzazione dei reati finanziari e le parole magiche dei finanziamenti agli impianti autorizzati? bisognerebbe leggerli tutti

giuseppe annucci 17.12.06 18:06| 
 |
Rispondi al commento

Opus Dei? Compagnia delle opere? Coop Rosse? Coop Bianche? Vaticano? Ior?
Nino Amendola

Nino Amendola 17.12.06 17:51| 
 |
Rispondi al commento

Io la mail al dipendente Marini l'ho spedita. E speriamo sia un'uomo di parola.

Alan Vaia 17.12.06 17:32| 
 |
Rispondi al commento

dovrebbero essere tutti incriminati
per crimini contro l'umanità

fabio valeriani 17.12.06 16:31| 
 |
Rispondi al commento

forza Beppe!!!! Sono con te!!!!!!

giuliano bernardelli 17.12.06 16:26| 
 |
Rispondi al commento

Siamo a più di 18.000 firme!

FIRMATE!!!!

Demetrio De Sio 17.12.06 16:24| 
 |
Rispondi al commento

signori andate a firmare la petizione per abolire i finanziamenti agli inceneritori non perdete tempo

ivano cariello 17.12.06 15:15| 
 |
Rispondi al commento

Molti rifiuti derivano da lavorazione di materiale organico come piante ec..., quindi questi sono rinnovabili.
Discorso diverso per i rifiuti derivanti dal petrolio

qqwq qq 17.12.06 14:35 |


per questo si fa la raccolta differenziata.

Se mettiamo tutto insieme non è una fonte rinnovabile.

Saluti

Vito D'Onofrio 17.12.06 14:43| 
 |
Rispondi al commento

UNA PASSWORD PER WELBY

Scusate se scrivo quì ma vogliio dare risalto all'opportunità per WELBY:

Ciao Beppe,
sono un tecnico elettronico e seguendo in questi giorni la questione di Welby mi è venuta in mente una soluzione semplice che potrebbe risolvere la difficile situazione.

Cercherò di essere breve: la tecnologia ha dato a Welby la possibilità di vivere, una persona sana respira autonomamente ma grazie alla tecnologia anche Welby può respirare, e da questo esempio viene la soluzione... una persona normale se vuole suicidarsi sale su un palazzo e si butta, la tecnologia può aiutare Welby anche in questo caso, ma SENZA COINVOLGERE NESSUN'ALTRA PERSONA.

Welby è perfettamente in grado di intendere e di volere, se non sbaglio usa il PC comandandolo con gli occhi giusto? (e se così non fosse basta istruirlo a farlo..)

Ecco cosa fare: basta installare sul suo PC un apposito Software in cui lo stesso WELBY crea una PASSWORD che conosce solo lui, a questo punto quando WELBY lo riterrà opportuno attiverà la procedura per spegnere il respiratore, inserirà la sua PASSWORD e realizzarà il suo volere.

L'unico accorgimento da parte di WELBY è quello di attivare la procedura in un momento in cui è solo in casa per non coinvolgere nella procedura di "POWER OFF" altre persone, ma sono certo che saprà scegliere il momento più opportuno...

Forse essendo lui stesso a dover staccare la spina può darsi che ci pensi su due o tre volte prima di digitare l'ultimo carattere della Password. Anzi, mettiamogli a disposizione anche un bel TASTO ANNULLA, bello grande nel caso ci ripensasse all'ultimo momento...la tecnologia non si offenderebbe di certo nel continuare ad aiutarlo a vivere.

Se serve sono disponibile a parlare con amici che gratuitamente fornirebbero le specifiche tecniche per dotare il respiratore di questo collegamento al PC.

Masserini Marco


marco masserini 17.12.06 14:33| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sig. Grillo e Sig. blogger,
ma se sono questa piaga dell'umanità e inceneritore = morte, come mai nel resto dell'Europa, compreso gli avanzati e virtuosi paesi del nord Europa (si proprio quelli dai quale schiere di ambientalisti convinti predicano di trarre esempio per la loro elevata sensibilità ambientale), l'uso di questa tecnologia è molto più diffusa che in Italia??

Però sono meno ipocriti e non la fanno passare per fonte energetica rinnovabile.
Non è una fonte energetica rinnovabile e che i contributi per le fonti energetiche rinnovabili vadano alle fonti energetiche rinnovabili !

Basta prendercfi per i fondelli ! Grazie !


Vito D'Onofrio 17.12.06 14:05| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sig. Grillo e Sig. blogger,
ma se sono questa piaga dell'umanità e inceneritore = morte, come mai nel resto dell'Europa, compreso gli avanzati e virtuosi paesi del nord Europa (si proprio quelli dai quale schiere di ambientalisti convinti predicano di trarre esempio per la loro elevata sensibilità ambientale), l'uso di questa tecnologia è molto più diffusa che in Italia??
Forse hanno capito che la discarica non è la soluzione e lo smaltimento va fatto, almeno fintanto che non si riduca la produzione dei rifiuti e si arrivi a riciclarne gran parte?
Ma guarda un po'..
Scopriamo che del totale dei rifiuti solidi urbani prodotti vengono destinati all'incenerimento (con o senza recupero di energia):
- circa il 25 % in Germania
- circa il 30 % in Francia
- più del 30 % in Svezia
- il 40 % in Olanda
- quasi il 50 % in Lussemburgo
- il 50 % anche in Danimarca
(fonte http://www.ecoage.com/ambiente/rifiuti/gestione-rifiuti-europa.asp)
In totale in Europa sono attivi attualmente 304 impianti di termovalorizzazione/incenerimento, in 18 Nazioni.
Ma non solo, scopriamo che essi sono inseriti all'interno di svariati contesti urbani in tutto il mondo (ad esempio a Vienna, Parigi, Londra, Copenaghen e Tokyo).
Ma come?
Mi chiedo come fanno ad essere ancora vivi... e quanti cittadini sono finiti sotto un ponte perché gli hanno costruito L’INCENERITORE SOPRA LA CASA..? e quanti allevamenti e culture sono state rase al suolo per colpa di tutti questi tumorifici??
Ma soprattutto PERCHE’ QUESTA TECNOLOGIA E’ COSI’ DIFFUSA SE NON SONO NECESSARI?????
So già che mi direte che in Europa stanno cercando di abbandonare questa tecnologia e non ne costruiscono più (o pochi altri), ma da loro riciclano veramente i rifiuti, e probabilmente i numerosi impianti che hanno gli sono sufficienti.
Mentre da noi la vera valorizzazione la fa la mafia, e Voi incentivate questo meccanismo con le vostre ipocrite battaglie.

Saluti

Fabio Finco 17.12.06 12:24| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ciao Beppe,
ad integrazione della tua informativa vorrei sottolineare che il testo orginale prevedeva anche un'altra precisazione importante cioè;

a tutti gli inceneritori esistenti veniva concesso la possibilità di fuire di questi incentivi.....FINO ALLA SCADENZA DELLE CONVENZIONI IN ESSERE !!!

Infatti sia a Sodano che alla Petris era stato
richiesto nella riformulazione dell'emendamento
sottoposto poi al Governo di specificare bene " che le stesse convenzioni per nessuno motivo potessero essere ESTESE.!! per evitare che questo
futo legalizzato possa continuare all'infinito...
con gli inceneritori già Autorizzati.!!

Anche di questo non ne abbiamo più saputo nulla.!!

Gianfranco Ciulli 17.12.06 11:58| 
 |
Rispondi al commento

Caro potente,

devi essere potente davvero se puoi, o comunque sempre onesto, giusto, colto.
mi dispiace, ma la cultura serve, anche se nessuno te lo ha mai fatto capire.
ne basta nche poca, giusto per capire ad esempio che bisogna rispettare il prossimo, tutti, perche i diritti umani hanno un senso, da studiare, ovviamente.

caro potente lo sai che i diitti umani non sono solo un ivenzione di qualcuno interessato, ma esprimono la volonta dell'intera umanità tramite un processo democratico limpido?
sei grande? inizia a chiudere gli inceneritori, poi se ne riparla.

essere grandi, e potenti e orgogliosi di se stessi non si misura unicamente dalla capacità di prendere decisioni che condizionano la vita dei propri dipendenti e della collettività.
bensi da questo unito alla bontà, e democraticità reale (ovviamente non la solita democrazia fittizia che si impone con la disinformazione) delle decisioni prese.

prendere decisioni che arricchiscono il portafoglio e basta e solo un modo enorme per mettere in essere tutta la propria feccia.

quindi essere grandi, è fare cose giuste.
se sei uno che ha importanti cariche sociali sforzati di fare cose davvero giuste e grandi, non è facile come costruire inceneritori, è molto piu difficile, come ad esempi chiuderli del tutto, e organizzare la raccolta porta aporta dei rifiuti differenziati, per reciclarli. difficile come in paramento obbligare le industrie a fare solo prodotti reciclabili e impedire l'importazione di prodotti non reciclabili.

cosi potresti definirti potente, grande, potresti essere orgoglioso.

altrimeti la fittizia grandezza è solo ignobile esistenza. basta pensarci u attimo.

puoi essere davvero grande, hai l'occasione fallo.

inizia col chiudere gli inceneritori.
e fare leggi "dico giuste".

Andrea Zaffiro 17.12.06 11:58| 
 |
Rispondi al commento

CONCORDO con Beppe GRILLO!

iniziando da Genova:

NO all'inceneritore e CHIUSURA IMMEDIATA della discarica di SCARPINO, con CONTESTUALE apertura di NUOVA DISCARICA A LEVANTE, NELLE ALTURA A RIDOSSO DI NERVI - S.ILARIO, dove se non sei STRAricco manco ti fanno avvicinare ad un'Agenzia Immobiliare !

Si dice che un po' per uno non fa male e
a nessuno, e la Gente che sta a Ge-Ponente ha già dato.. vero PEPPINO???

Byez

Linda Davis 17.12.06 11:51| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe ma,soprattutto,cari tutti Voi che siete e/o che leggerete il questo post,
ricordate la raccolta di firme per la petizione a proposito delle ricariche?
E' andata alla grande e,anche se solo alla fine,i nostri dipendenti al governo ed all'opposizione hanno dovuto muoversi nel senso dettato dalla petizione da tutti Noi firmata;
credo che quella che ci ha appena proposto di firmare Beppe sia ancora,e di molto molto,più importante dato che riguarda la nostra salute e quella dei nostri futuri figli e nipoti.
Io ho gia firmato.
Voi che non lo avete ancora fatto state ancora lì a pensarci?

Simone Velieri 17.12.06 11:37| 
 |
Rispondi al commento

caro beppe

cè una cosa che penso da qulache anno,
ed è:

non credo che gente potente come i petrolieri, possa, comodamente seduti su una poltrona di pelle umana a sorseggiare champagne, possa decidere di costruire inceneritori.

per quanto possano esserci tra loro anche gente che ha studiato poco perche lo ritiene inutile, non riesco ad immaginare che possano decidere fra un aragosta e del caviale di costruire inceneritori mortali per arricchirsi di piu.

io credo che gli inceneritori, come altri scempi, si costruiscano a causa di un sistema politico-economico perverso, dove i presidenti fanno solo parte di un volano di forze perverse che assecondono, spingendo e spinti da gente man mano che si scende di responsabilita da gente sempre piu ignorante e criminale. un sistema dove nessuno puo remare contro (cioe la direzione giusta di un paese civile) a meno che essere spinti fuori dal sistema e dal guadagno,
per assorbire prontamente gente sempre con meno scrupoli, essendo ignoranti, senza cultura, cioe senza dignita civile.

questa sembra il sistema attuale socio-economico.
quindi un sistea mortale.

finche i tempi non partoriscono qualcosa di meglio di questo sistema politico sociale ed economico, ci si affica a presidenti, che in qualche modo esercitano le loro capacita individuali, (il loro vero potere se ce l'hanno), per indirizzare verso obiettivi "onesti" le attivita di tutto il gruppo, senza farsi sbattere fuori.

non posso immaginare che presidenti migliardari hanno ancora tanta sete di potere da avvelenarci tutti con gli inceneritori, credo che sia colpa del sistema descritto.

certo immagino che questi presidenti pero se non assecondono, sono troppo deboli, per esercitare le proprie ideee "oneste", altro che potere. solo burattini che inzozzano la società.

altrimenti, mi appello alla sola coscienza di questi uomini "potenti", per favore, arricchitevi pure, ma fatelo con scrupolo, nel rispetto del prossimo e dell'ambiente. siate Grandi.

Andrea Zaffiro 17.12.06 11:01| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Beppe,
Gli inceniritori sono il danno alla dsalute dell'umanità
Alvise

Alvise Fossa Commentatore in marcia al V2day 17.12.06 10:58| 
 |
Rispondi al commento

gli itaiani?
forse è veramente un popolo interamante fatto di coglioni:
se ci mettiamo in casa inceneritori, che ci avvelenano pesantemente, e nessuno di noi li vuole tranne che pochi delinquenti, senza cultura, assetati solo di soldi,
bè,
se nesuno di noi li vuole, tranne quei pochi interessati, (sprattuto delinquenti stranieri),
bè, allora non è di questa brutta gente la colpa, ma solo di itaiani coglioni, che non riescono a reagire, non hanno gente incaricata capace di farlo, (soprattutto perche corrotta), non hanno "gente di cultura e informazione" capace di organizzare un movimento efficace e non fittizio, che possa finalmente far chiudere quelle macchine migliardarie della morte lenta.


ricordo che i giornalisti di questi giorni dicono che nelle condizioni attuali non riescono a garantire un servizio di qualità!
tacere i problemi reali, finche non lo sanno gia tutti, è informazione di qualità?
si sentono schiavi del potere. e ieri?

ieri ho sentito che eduardo de filippo diceva di napoli, "fuitevenne".
direi idem per l'italia intera.

Andrea Zaffiro 17.12.06 10:32| 
 |
Rispondi al commento

E' si !!! e' vero caro Beppe Grillo a leggere queste notizie vien voglia di passare dalla parte di questi galantuomi pensando ad un film di Toto "La banda degli onesti", dalla parte dei ragionieri "Casoria & company". Ma pultroppo noi siamo uomini e alla vita delle persone in cambio del profitto non ci passa neppure in sogno tale possibile guadagno economico. Del resto della morale e dei diritti alla vita che ne puo' sentire dentro di se un politico ???
Finche' la morte e' silente tutto gli va' di gusto come il pane, quando eclatante un po di rumore lo devono fare, tanto per parlare molto e non fare nulla. Ciao a tutti.

Salvatore Di Salvo 17.12.06 09:52| 
 |
Rispondi al commento

Il caro Beppe, ci mostra la via
per una sana e pulita energia
che tenga controllata la dannata entropia:
-messer lo frate sole-

giorgio cuccu 17.12.06 08:59| 
 |
Rispondi al commento

L'Italia è inadempiente rispetto agli impegni di riduzione delle emissioni di gas serra e le azioni in corso sono totalmente insufficienti a rispettare l'impegno assunto. L'unico strumento comunitario per intervenire sulle emissioni dei grandi impianti industriali è la Direttiva sull'Emission Trading (2003/87/CE). L'Italia sta forzando l'applicazione di questa Direttiva per far spazio al carbone, la fonte più sporca e con le maggiori emissioni specifiche di gas a effetto serra. L'applicazione della Direttiva in Italia tende a salvaguardare il carbone, vanificando il senso della norma, che vorrebbe invece introdurre un meccanismo di mercato per premiare le soluzioni più pulite ed efficienti. A questa situazione si aggiunge il forte ritardo accumulato nel raggiungimento degli obiettivi di sviluppo per le fonti rinnovabili, definiti dalla Direttiva europea 2001/77/CE.
continua...
http://www.greenpeace.org/italy/ufficiostampa/rapporti/carbone-italia

Daniele Passalacqua (dan passegua) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 17.12.06 08:57| 
 |
Rispondi al commento

http://www.boklok.com/

Per combattere la mafia, la malavita, i politici e gli amministratori centrali e locali corrotti !!

BANCHE USURAIE LADRONE !! TUTTE !!

j.uan m.iranda 17.12.06 08:22| 
 |
Rispondi al commento

Nel catalogo Ikea anche villette e palazzine ottobre
La svedese Ikea, con la multinazionale delle costruzioni SkanSka, propone nel suo catalogo anche case prefabbricate (palazzine fino a 4 piani con appartamenti e villette) a prezzi varanti da 25.000 euro a 45.000 con il nome Boblok (in svedese, “vivere in modo ecocompatibile”). All’interno di ogni appartamento una o due camere da letto, cucina arredata, bagno con doccia e ripostiglio. La costruzione/assemblaggio viene realizzata da operai specializzati in meno di un mese. Nel 2007 verrà costruito a Glasgow in Scozia un intero quartiere “povero” Boblok.

$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$

SOLUZIONE CASA, NON PIU' NELLE MANI DI COSTRUTTORI BRIGANTI E BANCHE USURAIE !!

Sara' possibile in itaglia ?? Le mafie permetteranno questa soluzione rivoluzionaria ??



j.uan m.iranda 17.12.06 08:19| 
 |
Rispondi al commento

allora non bisogna applicare nemmeno la certificazione energetica degli edifici: si prevede che fara' calare del 20-30 p.c. il valore degli immobili piu' recenti non a norma. e lasciamo perdere quello piu' vecchi.

emanuele penacchio Commentatore certificato 17.12.06 07:47| 
 |
Rispondi al commento

Dario Fo e Franca Rame scrivevano in una loro e-mail qualcuosa su Curitiba, splendida città brasiliana. Tra l'altro,a proposito di inceneritori, si leggeva: "...Ma la riforma non si è fermata ai trasporti. Il problema delle baraccopoli e della miseria è stato affrontato con sistemi semplici, con effetti immediati e un cambiamento radicale della cultura a lungo termine. È la fantasia delle soluzioni quello che stupisce di più. Sembrano pazze ma contengono un’efficienza enorme.
Ci sono servizi di distribuzione quotidiana di pasti gratuiti. Sono state costruite 14 mila case popolari. Ma si è agito anche distribuendo piccoli pezzi di terra per orti e per costruire case. I materiali da costruzione vengono acquistati con un finanziamento comunale a lungo termine ripagato con rate mensili pari al costo di 2 pacchetti di sigarette. Ogni nuova casa riceve poi in regalo dal comune un albero da frutta e uno ornamentale. Il comune offre anche un’ora di consulenza di un architetto che aiuta le famiglie a costruirsi case più confortevoli e armoniose. I quartieri poveri di Curitiba sono i più belli del mondo. Esiste un servizio di camioncini che girano per la città scambiando 2 chili di immondizia differenziata con buoni acquisto che permettono di comprare un chilogrammo di cibo (oppure quaderni, libri o biglietti per gli autobus). Così il 96% dell’immondizia della città viene raccolta e riciclata. Il che ha permesso di risparmiare milioni di dollari per costruire e gestire una discarica...".
Il Brasile, il terzo mondo...

Piero

Piero Pierotti 17.12.06 07:25| 
 |
Rispondi al commento

Salve...qui parla un '86 "generazione Chernobyl" 100%.
E come parecchi di voi sono stanco dell'inquinamento tanto quanto delle persone che attaccano le industrie (scusate la generalizzazione)per il suo tasso eccessivo.
La colpa di tutto questo sta molto più alla base che un semplice "smog" o "gas in traccia" o "inquinamento delle acque". Il problema è che a nessuno frega niente in realtà se il nostro pianeta sta andando a puttane...a nessuno interessa realmente dell'effetto serra, dello scioglimento dei ghiacci o dell'aumento di tumori e cancri soprattutto nelle grandi città. Alla gente non interessano problemi come questi ad ampia prospettiva futura..alla gente non interessa se i miei nipoti vivranno in un mondo di merda dove non si può uscire di casa senza rischiare la pelle...alla gente interessa solo vivere quei 50, 60,70 anni in pace, salute e con tanti soldi.
Perchè gira e rigira la società si è ridotta a questo...una corsa sfrenata verso il benessere proprio, esasperato, che come una sanguisuga si nutre di sangue altrui e si gonfia la pancia fino a scoppiare...
Se la gente si interessa al problema degli inceneritori è solamente perchè tutti lo dicono!!!Ma del problema reale non FREGA NIENTE A NESSUNO!!
Chiudere gli inceneritori non farà migliorare le cose...non sono loro che distruggono il pianeta, non sono loro che ci ammazzano. E' LA SCELLERATEZZA DELL'UOMO A DISTRUGGERE TUTTO: i soldi, il potere, l'ignoranza...
A mio avviso il primo fondamentale passo è un' opera accurata di sensibilizzazione e informazione delle persone (soprattutto delle nuove generazioni)...poi si prenderanno provvedimenti..perchè adesso ce l'abbiamo con gli inceneritori..ma appena tolti non cambierà proprio nulla e si troverà qualcun altro o qualcos altro da incolpare...
Questo non vuol dire che non sia importante combattere questo masochismo cui è affetto l'uomo da millenni...ma va fatto nel modo giusto..e l'informazione corretta della gente è il primo passo...

Enrico Ferraresi 17.12.06 04:55| 
 |
Rispondi al commento

Ma qui si parla ancora d'inceneritori?

Caro Beppe Grillo, sono in completo disaccordo con te: a mio parere un buon inceneritore con recupero energetico è una buona soluzione a breve/medio termine che alleggerisce il problema dei rifiuti e quello della produzione di energia (elettrica e termica).
Guardate un po' quello di Vienna (http://dirgex05.arpat.toscana.it/news/2006/079-06.pdf) : funziona ed è in piena città.
Forse quello che manca è un corretto dialogo con i cittadini, costruttivo e informativo (in entrambe le direzioni), prima che l'inceneritore venga costruito (vedi anche noTAV e Scanzano Jonico). Forse quello che manca oggi in Italia è una migliore gestione degli impianti tutt'ora in esercizio. Forse quello che manca è una più radicata ed efficiente raccolta dirrerenziata. Forse, ed è l'unico punto su cui mi trova in accordo, c'è da scandalizzarsi del fatto che il nostro Parlamento stia tentando di assimilare un inceneritore ad una fonte rinnovabile.
Questo è scandaloso ma lo è anche sentir dire da te che gl'inceneritori non servono.

Alessandro Laurita 17.12.06 02:23| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Beppe Grillo,

Io invece, guarda un po', sono contro le automobili, poichè:

- causano anch'esse tumori e malattie varie
- danneggiano l'aria e l’ambiente, con tutti i sottoprodotti (benzina, olio, piombo delle batterie ecc..)
- parcheggiate ovunque rendono indecenti strade e città
- anch'esse non sono necessarie. Ci sono anche i mezzi pubblici, le biciclette ecc..

...ma in compenso non generano energia e non riducono i rifiuti, che attualmente lasciamo in discarica per il sollazzo delle generazioni future. Il risultato di campagne come la Tua è infatti quella situazione assurda che conosciamo bene in Italia.
Nessun'altro qui è d'accordo a mettere al bando le automobili?

Scusa il paradosso ma è per far capire quanto siamo superficiali in Italia quando si parla di ecologia. Siamo tutti d'accordo ad essere contro ciò che temiamo o ci da fastidio e non ci costa personalmente, ma nessuno è disposto a rinunciare alle comodità.

Io vivo a Roma mi faccio 20 Km ogni giorno in bicicletta per recarmi al lavoro sfidando il traffico della Via Salaria (con soddisfazione quando però si blocca) e mi sento una mosca bianca. Tutti vanno in auto, uno per vettura.
Tutti tengono la casa bella calda d'inverno, ed i condizionatori a palla non appena c'è da soffrire un po' il caldo d'estate.

Personalmente invece non sono contrario agli inceneritori, se fatti e gestiti in rispetto alle norme della CE, se combinati con una raccolta differenziata ben fatta, e se ognuno li gestisce a casa propria, come hanno fatto a Friburgo, a Vienna o a Barcellona. Vedi: http://www.media.rai.it/mpmedia/0,,superquark^10488,00.html

Nel tuo post precedente titolato "le superballe di Superquark" hai criticato quel servizio alla trasmissione di Piero Angela. Forse non te ne sei accorto, ma in quello stesso post Lorenzo Pinna ti ha scritto, con toni e motivazioni a mio avviso più che corrette, e non mi sembra ti sia degnato di rispondergli. Perchè non provvedi?

Un saluto

Renzo Mattioli 17.12.06 01:52| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

@@@ U.S.A. @@

Negli U.S.A. un neo senatore "democratico" è da alcuni giorni ricoverato in ospedale,pare stia morendo.
Non si sa,pertanto,se potrà presenziare al giuramento di insediamento,Gennaio 2007.
Questo senatore,purtroppo,è stato eletto in un Stato governato da un repubblicano.
Ebbene,la legge U.S.A. prevede che,se un eletto non può presenziare al giuramento,il governatore di quello Stato può sostituirlo con chi vuole.
Secondo voi chi manderà al senato U.S.A.questo governatore:"un democratico o un repubblicano?".

Manderà,l'ha già detto,un repubblicano.
Così facendo la maggioranza,dai democratici conquistata nel Novembre scorso,tornerà ad essere dei repubblicani.
Ora ditemi e giusto? Eppure da loro è così.

((E in Italia "si lamentano" dei senatori a vita))

Berluscoioni,scrivono,i quotidiani italiani,andrà a farsi operare negli U.S.A.
La notizia,in un altro momento,mi lascierebbe indifferente ma ora,che i democratici hanno questo neo senatore in crisi,non vorrei che sberluscao finisse proprio in quell'ospedale là.
Con gli amici che si ritrova è facile che uno dei "suoi amici" stacchi la spina al democratico.
Bush,lo ringrazierebbe.E,ai ringraziamenti di George,berluscoion ci tiene davvero tantissimo.
Joseph




joseph pane 16.12.06 23:20| 
 |
Rispondi al commento

va bene a tutti se parliamo con i clan mafiosi e proponiamo un serio piano di intervento per il riciclaggio dei rifiuti? Loro sono nel campo da anni (anche grazie all'aiuto di qalche governante) e quindi perchè non sfruttare il loro know - how?
State sicuri che così le cose cambiano, perchè se i nostri paraculati governanti decidono di prenderli per il culo quelli li fanno saltare.
Lo so, dovremmo passare un po' di anni con coalizioni strane e con elezioni ogni anno, ma se contiamo il fatto che in parlamento sono circa un migliaio e che un anno ha 365 giorni, in meno di una legislatura riusciamo a fare quello che, ad esempio, Mani Pulite non è riuscita a fare: toglierci davanti alle palle degli inetti!!!!!
Dimenticavo..... CI SBRIGHIAMO A CABLARE L'ITALIA CHE MI SERVE L'ADSL? (o proponiamo anche questo ai nostri veri governanti - tutti i clan di italia -?

michele di nunno 16.12.06 23:19| 
 |
Rispondi al commento

Ma che bel paese il nostro.
Un paese spaccato in due, uno di qua e l'altro di la, e poi che che si fa?
Tanto can can su una finanziaria ridicola come tutte le altre da 30 anni a questa parte, tanto baccano per 100 euro in più o in meno all'anno su un totale di 40.000 , ma quando questa italietta da strapazzo diventarà un nazione seria?

Quando questa nazione saprà la vera verità su quello che accade il 16 marzo 1978 in via Fani????
Quante verità mancate e quanti silenzi ci hanno rifilato in questi anni su quella sventura che ha investito la nostra povera Patria colpità al cuore ed alla testa?

Che ordini arrivarono quella mattina nelle scuole, mandare i ragazzi a casa e chiudere, proprio una bella reazione.

Dopo chiusero le porte delle sedi dei partiti, il sospetto diventò prassi quotidiana.

Dopo chiuse la politica.

Quando rinascerà la vera politica? Di sicuro la strada intrapresa non aiuta.

I popoli veramente democratici e maturi non sono spaccati in due.
Gli stessi USA hanno un meccanismo di elezioni che permette ai cittadini di mandare al governo una parte ed in parlamento l'altra parte politica.

Ma guarda caso questo piccolo insignificante dettaglio nessuno lo registra.

Si continui pure a spaccare l'Italia, ma a tirare troppo la corda prima o poi si spezza.

Sergio Rossi 16.12.06 23:11| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Facciamo loro ciò che loro stanno facendo a noi... attacchiamoli ai tubi di scarico delle auto (non catalitiche e non ad idrogeno) :D

Mauro Bellaspica 16.12.06 23:10| 
 |
Rispondi al commento

violenza di stato! soria vera di vita e ingiustizia!

Quello che non si doveva sapere sul contro degli operatori dello stato che usavano i poteri dello stato per l’affermazione dei loro interessi personali l’ho fatto io, per questo motivo sono stato massacrato e maltrattato per evitare la coperta del volto del sistema, nonostante tutto sono riuscito a disintegrare il sistema che si usava per legittimare la corruzione e l’ingiustizia in questa terribile storia. Si trattava di una che non devono sapere gli italiani per bene che finanziavano la stupidita dei furbi che agivano, perché si consideravano proprietari dello stato non i suoi operatori come possiate costatare in questo racconto giudicato pericoloso dagli uomini del sistema. Poiché si temeva la scoperta di questo scandalo da parte degli stranieri che subivano la conseguenza del sistema.

Gli elettori del mio Blog sono “chiamati a fare i giudici e gli investigatori per stabilire” chi è torto in questa vicenda, che si gestiva sotto i riflettori da oltre anni senza un motivo fondato, soprattutto del punto di vista legale e morale. Buona lettura. Si tratta di 500 mila euro che si spendevano per ogni giorno del 1990 per trascinare avanti questa storia!

dwdi:www.lemin.splinder.com

lemin marco 16.12.06 23:04| 
 |
Rispondi al commento

Complimenti come al solito grandi verità e come sempre il profitto viene sempre prima dell'uomo. Ho firmato la petizione contro il "finanziamento" ai petrolieri da parte dell'Enel e dal canto mio sono anni che utilizzo la macchina solo quando è strettamente necessario. Spero che sempre più gente si renda conto quanto è importante l'aria che respiriamo.
Ciao Beppe continua così.

Valter Sottile (valter63) Commentatore certificato 16.12.06 22:48| 
 |
Rispondi al commento

@ P.r.oo.f John Stuart Mill

Gli ebeti come costui sono sempre contenti! Qualsiasi cosa essi dicano, qualsiasi situazione vivano, essi sono lieti, perchè essendo la personificazione della stupidità, non possono percepirne l'emanazione; come uno che, abituato ad essere lercio, non avverte più il fetore che emana.
Costui è un poveretto che non riesce a trovare un lavoro per guadagnarsi da vivere e, essendo ebete, non riesce neppure a tacerle certe cose; lo ha affermato più volte lui stesso che è un disoccupato a carico dei genitori. Malgrado ciò si vanta di essere un proff. ( de che???) e viene a pontificare una sciocchezza dopo l'altra contando sul fatto che, tanto, tutto ciò che scrive verrà cancellato e quindi scomparirà anche la memoria della sua stupidità, malgrado egli, quotidianamente, ne rinnovi la traccia. Una delle ultime perle di questo ebete, fu l'affermazione che non si potevano ricontare tutte le schede valide perché una legge lo vietava.
Ovviamente se uno dovesse rincorrere questo coglione su tutte le stupidaggini che dice passerebbe una vita a farlo, ma ogni tanto bisogna sottolineare non quanto è ebete costui, ma soprattutto, quanto lo sono quei quattro o cinque che formano codazzo con costui.
Mi ricordano quando a scuola capitavo, disgraziatamente, in quelle classi dove si trovavano uno o due cretini ripetenti che, pur di attirare l'attenzione, si esponevano continuamente con ... il meglio di sè in cretinerie, e avevano, ovviamente, la loro piccola corte di idioti, loro pari, e traevano il massimo godimento solo nel creare disturbo agli altri e a rincretinire se stessi più di quanto avesse fatto la natura.
Io credo che le umiliazioni che avranno subito i tuoi genitori, ogni volta che venivano convocati, siano inenarrabili e solo il ricordo di ciò che hai inflitto loro dovrebbe farti vergognare di venire qui a fare il... bulletto ignorante e strafottente. Io credo che tu, continuando di questo passo, riceverai presto una sonora lezione.

Max Stirner

Max Stirner Commentatore certificato 16.12.06 22:10| 
 |
Rispondi al commento

IN MATERIA DI RIFIUTI VOLEVO SEGNALARE UN CASO EMBLEMATICO DELLO STATO ITALIANO: CON IL D.M. DEL 5 SETTEMBRE 1994 L'ATTIVITà DI RECUPERO DI RIFIUTI SPECIALI E' CONSIDERATO INSALUBRE DI 1 CLASSE, QUANTO UN INCENITORE. IL BELLO CHE MOLTI COMUNI HANNO POSTO IL VINCOLO PER L'INSEDIAMENTO DELLE INDUSTRIE INSALUBRI. CASO EMBLEMATICO: UN IMPRESA CHE DA PIù DI TRENT'ANNI FA RECUPERO DI CARTA, VETRO, FERRO, ecc. (RIFIUTI RECUPERABILI), DOPO ANNI DI SACRIFICI, ANCHE ECONOMICI, PER ADEGUARE L'IMPIANTO ALLE 100.000 NORME IN MATERIA DI RIFIUTI, SI SENTE DIRE: "OK SON CONTENTO CHE HAI FATTO SACRIFICI PER RISPETTARE LE NORME, PECCATO CHE SEI IN ZONA RESIDENZIALE, QUINDI TI DEVI SPOSTARE". PROBLEMA: DOVE SE HAN MESSO IL SUDDETTO VINCOLO? E POI CON QUALI SOLDI SE IN TRENT'ANNI SONO STATI SPESI PER METTERE A NORMA L'IMPIANTO E PAGARE I RELATIVI DEBITI? DI SICURO NON CON CONTRIBUTI DELLO STATO.
L'UNIONE EUROPEA, LO STATO ITALIANO(VD DECRETO RONCHI) AFFERMANO CHE: "IL RECUPERO E' LA PRIORITA' DELLA POLITICA AMBIENTALE IN MATERIA DI RIFIUTI, E' UN'ATTIVITà DI PUBBLICO INTERESSE"....PECCATO CHE I CONTRIBUTI LI PRENDONO GLI INCENERITORI, E CHI DOPO 10 ANNI, HA LASCIATO LA BELLISSIMA NAPOLI IN PIENA EMERGENZA RIFIUTI.

Andrea Ronchi 16.12.06 21:52| 
 |
Rispondi al commento

IL MODO PER MANDARE A CASA QUESTI MENTECATTI LO ABBIAMO:
SCIOPERO DELLE TASSE
RESTITUIRE LE TESSERE DEI SINDACATI
VOTARE SCHEDA NULLA

ermenegildo badalotti 16.12.06 21:52| 
 |
Rispondi al commento

RIMANGO ESTEREFATTO QUANDO SENTO PRODI DIRE CON LA SUA FACCIA DA RITARDATO CHE LA FINANZIARIA è GIUSTA,ECQUA E NECESSARIA,
INTENDE FORSE DIRE CHE LE TASSE SONO SOLO IL FRUTTO DI UN BRUTTO INCUBO?
OPPURE INTENDE DIRE CHE CI STA INC...ANDO OGGI PER FARCI STARE MEGLIO DOMANI?
MA CHI CI CREDE PIù?
SONO DECENNI CHE CI VOGLIONO FAR CREDERE CHE LE NUOVE TASSE SERVONO A CHIUDERE IL BUCO,MA L'UNICO BUCO CHE ORMAI MI SENTO LA CERTEZZA DI AFFERMARE CHE HANNO CHIUSO è QUELLO CHE GLI ITALIANI HANNO DIETRO,
BUONA SERATA A TUTTI.

ermenegildo badalotti 16.12.06 21:49| 
 |
Rispondi al commento

I "dipendenti" di un governo che vogliono essere credibili nei programmi energetici devono attuare soluzioni realmente valide per la collettività nel suo insieme. In primis tagliare i viveri a codesti esseri parassitari (senza offesa ai parassiti) per reincanalarli verso soluzioni d'attuazione immediata, risparmio energetico, fotovoltaico, eolico, ecc. e differenziazione della raccolta con riciclo dei materiali. Nel contempo si finanziano soluzioni strutturali a medio e lungo termine quali il solare termodinamico di Rubbia, cacciato di fatto dall'Italia (http://www.ecoage.com/rubbia-se-ne-va-in-spagna.htm) e la fusione fredda riscontrata e riprodotta in Italia da Giuliano Preparata ed Emilio del Giudice (http://www.verdi.it/document/fusione/, http://www.disinformazione.it/fusione.htm, http://www.rainews24.rai.it/ran24/inchieste/19102006_rapporto41.asp, http://www.infinite-energy.com). Le conoscenze scientifiche e la ricerca di base sono attualmente disponibili, non si possono più celare.

Due citazioni su misura:
"Dire che uno Stato non può perseguire i suoi scopi per mancanza di denaro è come dire che un ingegnere non può costruire strade per mancanza di chilometri"
Conte di Tankerville

"Quando vengono trattati problemi legati alla vita umana, dobbiamo stare molto attenti a non sovrastimare la scienza e i metodi scientifici; non dobbiamo dare per scontato che gli esperti siano gli unici ad avere il diritto di trattare questioni che riguardano l'organizzazione della società."
Albert Einstein

Domenico D'Ambrosio (mymmouth) Commentatore certificato 16.12.06 21:38| 
 |
Rispondi al commento

http://www.youtube.com/watch?v=2hE1Kb4BLY4

mattia maragno 16.12.06 21:38| 
 |
Rispondi al commento

PER PRIMO: L'Unione Europea ha inviato una procedura d'infrazione all'Italia per gli incentivi dati dal governo italiano per produrre energia bruciando rifiuti inorganici e considerandola come "fonte rinnovabile".

DEVO AMMETTERE CHE in Europa sono attivi molti impianti di termovalorizzazione/incenerimento. Paesi quali Svezia, Danimarca e Germania ne fanno ampio uso; in Olanda ci sono i più grandi termovalorizzatori/inceneritori d'Europa, ma bisogna anche sapere che LE NUOVE POLITICHE (vedi Olanda e Germania) sono quelle di bruciare sempre meno rifiuti per cercare di dismettere un giorno gli impianti esistenti.

VAI BEPPE

Mirco Gigliotti 16.12.06 21:30| 
 |
Rispondi al commento

Per il Professore guai e problemi non finiscono qui. Romano Prodi gongola e ostenta sicurezza. Dice che il voto di fiducia ottenuto ieri sera al Senato (162 voti a favore, 157 contrari) è una vittoria importante, che quello che ha appena superato era lo scoglio più difficile e che da adesso in poi il percorso del suo governo sarà tutto in discesa. Fa bene a dirlo. È dovere di un premier mostrarsi fiducioso davanti agli elettori anche quando tutto intorno a lui sembra sul punto di crollare. L'importante è che certe cose si limiti a dirle, senza crederci sul serio. Altrimenti dimostrerebbe di essere assai meno sveglio di come lo dipingono in privato quelli che ne parlano peggio, cioè i dirigenti diessini suoi alleati. La verità è che Prodi ieri è uscito con le ossa rotte dal confronto con il Senato. Da maggio a oggi il margine di fiducia di cui dispone il suo governo a Palazzo Madama si è dimezzato: allora fu promosso con dieci voti di scarto, adesso può contare su appena cinque voti di differenza.

Patty Ghera alias F i o r e v e r d e 16.12.06 21:24| 
 |
Rispondi al commento

Visto e considerato che lo smaltimento dei rifiuti inteso come discarica è in mano alle varie mafie colluse con i poteri politici locali (così dice la commissione antimafia, così dice la guardia di finanza e così dicono i carabinieri) presumo:

• che chi è contrario agli inceneritori o è un idiota al servizio del capo popolo o è colluso con il sistema mafioso.

Nel nord Europa, dove esistono civiltà più avanzate e che hanno davvero la cultura dell’ambiente nel sangue, adoperano inceneritori da anni. Detti inceneritori vengono costruiti dall’ANSALDO di Genova e sono estremamente sicuri. Posso anche considerare l’attenuante del provincialismo tipico degli italioti che non conoscono la realtà dell’Europa, allora è bene che dette persone, se veramente impegnate per l’ambiente e non per la politica, si informino su quello che succede in detti paesi più civili e avanzati.

Patty Ghera alias F i o r e v e r d e 16.12.06 21:17| 
 |
Rispondi al commento

esco dal tema, ma ti chiedo Beppe di promuovere una petizione per ABOLIRE LA PRESCRIZIONE almeno per i processi in corso.

Ti prego, non voglio più vedere stronzi che la fanno franca grazie ad avvocati che rinviano per vari motivi il momento del giudizio sino a che arriva sta cacchio di prescrizione.


TUTTI CONTRO LA PRESCRIZIONE

Mirco Gigliotti 16.12.06 21:16| 
 |
Rispondi al commento

@@ Erba -CO- Padanìa o Padania @@

Finalmente anche il "corrierone" l'ha scritto.
Il teste,l'unico sopravvisuto alla strage,ha detto che trattasi,sicuramente,di "italiano vero"
la bestia che ha compiuto i delitti di Erba -CO-graziosa cittadina della Padanìa o Padania.

Trattasi,per caso,del nostro:impicca un comunista?

Gli inquirenti,se così fosse,come si comporteranno
con un sì grande e "perspicace" soggetto/oggetto?
Joseph

Joseph pane 16.12.06 21:05| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ho scritto un proposta per una Carbon tax a Milano, dove abito.

Mi batterò per un referendum in primavera.

La proposta è in Open source.

qui:

http://blogs.it/0100206/stories/2006/12/16/carbonTaxAMilanoEInItalia.html

Beppe Caravita 16.12.06 20:59| 
 |
Rispondi al commento

DOC (medicina) Disturbo ossessivo-compulsivo

|
|
V

http://it.wikipedia.org/wiki/Disturbo_ossessivo-compulsivo

invece dei lavaggi, anche ripetere ossessivamente i nomi di alcuni lettori del blog può configurarsi come sintomo di DOC



Politici dell' agrigentino collusi con la mafia TREMATE

WWW.RIBERAONLINE.BLOGSPOT.COM

alessandro del monte 16.12.06 20:34| 
 |
Rispondi al commento

AGELETTI : nei prossimi anni in Italia serviranno 4 milioni di lavoratori immigrati.

Facciamoci due conti: aggiungiamo moglie e almeno tre figli per uno.....poi qualche nonno a cui dare subito la pensione.

Ma questa gente, non potrebbe pensare , almeno qualche volta a noi ITALIANI? E' possibile che pensino solo allle saccocce loro?

Marista Urru (marista urru) Commentatore certificato 16.12.06 20:29| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Un manicomio per due milioni di persone

Tutti pazzi per Prodi. Il presidente del Consiglio non perde l'occasione per sorprenderci e dopo aver detto in tv, non ricordiamo in quale occasione, che bisognava essere "matti" per andare in Parlamento a chiarire qualcosa su richiesta delle opposizioni, ritorna sul suo tema psichiatrico preferito e accusa tutti gli italiani di essere pazzi soltanto perché non sembrano gradire la sua legge finanziaria. Sarà pure vero che il Governo sta lavorando per noi, ma intanto milioni di italiani rimangono con il cuore sospeso e si domandano come andrà a finire. Il professor Prodi ha però emesso la sua diagnosi e li dichiara "tutti pazzi". Non si è chiesto, però, in quale manicomio gigantesco potrà ricoverare, tanto per cominciare, tutta quella gente che si è ritrovata a Roma il 2 dicembre per protestare democraticamente contro le tante tasse e imposte che tra un mese saranno vividamente visibili sulle buste-paga.

Patty Ghera alias f i o r e v e r d e 16.12.06 20:23| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

...e se lo censurano leggete qui:

http://www.lavoce.info/news/attach/roubini.pdf

Marco Presti 16.12.06 20:21| 
 |
Rispondi al commento

Per la tolleranza accettiamo tutto pure le botte a intermittenza

E le filastrocche di Natale non possiamo più cantarle. E il presepe può offendere qualcuno. E i crocifissi danno fastidio a qualcun altro. E adesso pure dobbiamo accettare le botte perché un credo religioso diverso dal nostro le legittima? Ma stiamo andando tutti fuori di testa? Professori, presidi, politici, e anche Giudici? Questo azzerbinamento allo straniero è insopportabile. La tolleranza non può diventare autoriduzione in schiavitù mentale. Il rispetto verso gli altri non deve trasformarsi nel dispetto verso le proprie convinzioni, cultura, radici, traguardi conquistati di civiltà. Se è vero che una sentenza della sesta sezione penale della Cassazione ha affermato che non è reato picchiare la moglie, quando il fatto è determinato da reattività estemporanea per la discussione derivante dal diverso credo religioso, allora si è davvero aperta una voragine nel concetto di tolleranza.

Patty Ghera alias f i o r e v e r d e 16.12.06 20:18| 
 |
Rispondi al commento

SONO RIMASTO SCONVOLTO DALL'ARTICOLO DEL MACROECONOMISTA (informatevi pure sul suo curriculum) NOURIEL RUBINI SULLA SITUAZIONE ECONOMICA IN ZONA EURO!

L'ITALIA SAREBBE REALMENTE A RISCHIO ARGENTINA!!!
ADESSO CAPISCO ANCHE TUTTI I VARI TENTATIVI CENSORI SUL WEB!!!

LEGGETE QUI...E' SPAVENTOSO:

http://www.lavoce.info/news/view.php?cms_pk=1967

Marco Presti 16.12.06 20:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E non poteva mancare il balzello tv

Fra gli aumenti di imposte e tasse, di cui il governo Prodi è alfiere ed emblema, non poteva mancare l'aumento della tassa, erroneamente chiamata canone, alla Rai, già del gruppo Iri di cui Prodi fu presidente. Alcune aziende Iri producevano utili, altre li mangiavano trasformandoli in perdite.

Patty Ghera alias F i o r e v e r d e 16.12.06 20:16| 
 |
Rispondi al commento

Gingle Bells Gingle Bells ..


E' di questi giorni la notizia che al Papa la Regione Calabria ha donato un abete bianco alto ben 35 metri e pesante 95 quintali che è stato tagliato da uno degli ultimi boschi incontaminati della Calabria.

L'albero centenario diventerà l'albero di natale del Papa in piazza San Pietro.
Per il suo trasporto è stato utilizzato un elicottero speciale che lo ha spostato di 15 km da dove viveva, ed un tir per trasporti eccezionali con tanto di scorta.

E’ stato inoltre necessario bloccare per diverse ore una strada statale: alla faccia del risparmio energetico.


Molti pensavano che il nano malavitoso fosse il peggio del peggio che potesse capitare in Italia..Beh!!!Mi sembra che la sinistra con questa finanziaria c'è lo sta "quasi" facendo "rimpiangere"!!!
Ovviamente hanno aumentato le tasse a tutti,tranne che toccarsi i loro stipendi e pensioni d'oro.Senza contare i costi per le FAMOSE CONSULENZE ESTERNE,assegnate a parenti ed amici.
Dove sono finite le promesse di Pecoraro Scanio di assegnare fondi per lo sviluppo delle energie alternative???
Ve lo dico io:in una stalla piena di MERDA(con lui dentro.......)

Giada Molina 16.12.06 20:12| 
 |
Rispondi al commento

LA SOLUZIONE E SEMPLICE UNA VOLTA TERMINATA DEMOLIAMOLI NOI IN MASSA COSI DOPO 2-3 DISTRUTTI CHIUDERANNO GLI ALTRI, BASTA PAROLE UN PO DI RIVOLUZIONE CI VUOLE O E FINITA X NOI E I FIGLI A VENIRE, PENSATECI!!!!

mario rossi 16.12.06 20:10| 
 |
Rispondi al commento

Vorrei che venisse Vasa Vasa ad abitare con il faccione a favor di vento e che inspiri tutte le nanoparticelle (che lui nega esistano) così ci risparmia, visto quanto "MANGIA"! gli offro la mia abitazione a titolo gratuito!

Gabriella Modica 16.12.06 20:05| 
 |
Rispondi al commento

è morto Loyola De Palacio commissario europeo dell'energia...

riccardo gallo 16.12.06 20:04| 
 |
Rispondi al commento

per quelli che sono a favore degli inceneritori...
prego andare su google e digitare nanopatologie....
già nella prima scermata vi apparirà "morire a norma di legge".... cliccare due volte e avrete tutte le notizie perchè siamo contrari agli inceneritori........spero che ne siate capaci...

mario schiavon Commentatore in marcia al V2day 16.12.06 20:04| 
 |
Rispondi al commento

Mi viene soltanto da dire.....CHE SCHIFO!

Sono tutti e sottolineo TUTTI della stessa pasta!

Ce li vogliono costruire prorpio sotto al naso!

Torno a ripetere che in Sicilia in 2 cantieri si

continua a lavorare in maniera "accelerata"

nonostante la sospensione decisa il 22 novembre

in sede di conferenza dei servizi( Al ministero

allo sviluppo ed alla salute non firmano il

documento relativo alla decisione di sospendere,

necessario perchè l'assessorato al territorio ed

ambiente della Regione Sicilia blocchi i lavori

nei cantieri)!

Ripeto CHE SCHIFO!!!!!!!
Ho capito che è tutto un Magna magna

dall'estrema destra all'estrema sinistra

(senatori a vita compresi)!

Gabriella Modica 16.12.06 19:57| 
 |
Rispondi al commento

SPUNTI DI RIFLESSIONE
___________________-+
+
Il contatore di un sito dice che nella sezione "Commenti", oltre le decine di postanti, che giorno e notte vi riversano paccate di post, alcuno degli eventuali nuovi arrivati, ci mette la tastiera, al massimo lascia un commento e se ne va.
E ora... è sabato anche con me. Cancellerai, ancora una volta?
-
Non serve cliccare sulla firma: alle "decine" è sin troppo noto, e siccome non è di sinistra, nè di destra... poco male.La Libertà vale solo, se applaudi a Sinistra e picchi a destra.

Prospero Pirotti 16.12.06 19:52| 
 |
Rispondi al commento

ciao beppe 6 sempre il piu' grande!!!!!!
Volevo solo aggiungere ai Vs commenti il fatto che io dall'anno prossimo dovrò rottamare la mia vecchia auto con la quale faccio 15km a settimana... e invece il termoutilizzatore di bs funziona 24h /24h però è "catalitico", euro 4 e allora va bene!
Saluti e buone feste a tutti

giovanni salvetti 16.12.06 19:52| 
 |
Rispondi al commento

-- OT --

A chi danno fastidio i ragazzi calabresi di
"Ammazzateci tutti" ??


http://www.ammazzatecitutti.org/articoli/061215_riccardo-orioles.htm

Paola Bassi 16.12.06 19:48| 
 |
Rispondi al commento

@@@ John Stuart Mill

"Esimio" prof., crede che a parti inverse il voto dei senatori a vita sarebbe stato rifiutato?

Saletti Walter Commentatore certificato 16.12.06 19:39| 
 |
Rispondi al commento

buona notizia
oggi a Russi (Ravenna) si è svolta una bellissima manifastazione davanti alla sede del Comune, organizzata dagli agricoltori autonomamente e appoggiata dal comitato cittadino "art.32"contro il progetto di costruire una centrale a biomasse in questa zona.
Importante il collegamento telefonico con Grillo, le sue parole hanno contribuito a dare forza ai partecipanti e il Sindaco che guardava dalla finestra si è sentito in dovere di intervenire per rassicurare i cittadini.
Ha potuto ascoltare in diretta da agricoltori e cittadini presenti colorite considerazioni sul ruolo delle amministrazioni locali nel reggere le ragioni dei soliti gruppi di industriali infischiandosene delle persone della loro salute e di far scempio del territorio.
Lunedi' prossimo il comitato art.32 sara' in consiglio comunale a seguire i lavori.

fiorenza calonici 16.12.06 19:37| 
 |
Rispondi al commento

Domandiamo all'On. Di Pietro se è d'accordo su questi finanziamenti

riccardo gallo 16.12.06 19:34| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Clay

La notizia della morte di Clay Regazzoni, un uomo vero, vivo e veramente abile mi ha colto all'improvviso come la sua vita.
Ci sono persone per le quali piangere è facile... sono gli speciali.
Grazie per ogni esempio di vita che ci hai regalato... tu, sacerdote del vivere appieno e esempio di somiglianza a Dio.
Ti vorrò sempre bene.
"Ci sono persone per le quali il problema della dimenticanza non si pone".

Ciao Clay, ciao angelo

e. b.

Ermanno Bartoli (barlow) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 16.12.06 19:32| 
 |
Rispondi al commento

Scusatemi, ma ormai mi sono completamente rincoglionito.

giampiero puddu 16.12.06 19:31| 
 |
Rispondi al commento

W SANTORO,BIAGI,GUZZANTI,LUTTAZZI,ECC...é DI LORO CHE DOBBIAMO FIDARCI, NON DI VESPA, insetto noto perchè va sempre a posarsi sul dolce, dove più gli fa comodo...Alla faccia sua!

Elisa Pupilli 16.12.06 19:28| 
 |
Rispondi al commento

In uno degli ultimi commenti Prodi è diventato Frodi... Un lapsus che trovo fantastico anche io che l'ho votato...Ahahah!
Eli

Elisa Pupilli 16.12.06 19:24| 
 |
Rispondi al commento

VAI TRANQUILLO
______________+
+
Il Tema dell'imbavagliamento del web non può essere di interesse: W Santore, W Biagi, W Guzzanti...

Prospero Pirotti 16.12.06 19:22| 
 |
Rispondi al commento

perdona l'ingnoranza, ma per i termovalorizzatori vale lo stesso discorso o sono un impianto ecologico che produce energia dai rifiuti come credo? non e' una domanda polemic vorrei sapere. grazie

armando li bovi 16.12.06 19:21| 
 |
Rispondi al commento

io la mail la manderei a Pecorario Scanio! TANTE PAROLE POCHI FATTI!!

Ripoli Cristian 16.12.06 19:19| 
 |
Rispondi al commento

basta con gli inceneritori, ne hanno autorizzato uno a 2 chilometri in linea d'aria da casa mia a palermo a bellolampo . CAro Grillo potresti far si che venga controllato il territorio su eventuale presenza di diossina considerato che per venti anni una discarica a cielo aperto ha bruciato.

franco martinez 16.12.06 19:16| 
 |
Rispondi al commento

In questo blog, ma anche in trasmissioni come Anno Zero, ce l'avete con i dipendenti pubblici, generalizzando, cosa, a mio parere, molto scorretta. Mi chiedo, poi, come possa parlare di contraddizioni degli italiani e di inefficienza dei dipendenti pubblici una come la Borromeo ad Anno Zero che non studia prima di andare in onda, sbaglia i cognomi per ben due volte di seguito ( ha detto Nitto Santa Palma), si blocca e si riprende solo quando Santoro alza lo sguardo. Mi sembra che andrebbe licenziata lei per la sua evidente mancanza di professionalità e andrebbe dato più tempo in trasmissione a persone come Travaglio, Di Pietro e Franca Rame anzichè sentire la sua pessima recita di poesie imparate male. E mi meraviglio di BLOB, trasmissione attenta a cogliere tutti in castagna, che invece non manda in onda certi imbarazzi della signorina. Non parliamo poi dello spazio che Santoro "concede" alle donne! Si scusa a nome degli uomini per la frasaccia detta alla signora Lula, ma la interrompe continuamente. Perchè non se la fa tutta lui la trasmissione?

annunziata sabino Commentatore in marcia al V2day 16.12.06 19:14| 
 |
Rispondi al commento

Ho appena terminato la mia mail di sostegno al sig. Marini.
Gli ho chiesto di tenere duro,sarebbe ora...
Qui si va approvando ogni di leggi e provvedimenti disastrosi,sotto ogni punto di vista,quelli sul campo ambientale sono assolutamente deleteri,perche' irreversibili.
Oggi mi e' arrivata la bolletta enel con 5,33 euro +iva per la voce A3"fonti rinnovabili",porca miseria ,rimaniamo sempre un paese di poeti,perche solo un poeta puo' fare di quelle lievi distorsioni della lingua italiana un'arte per potere estorcere ai cittadini milioni di euro a trabocchetto.
Ho anche firmato la petizione dove vedo che le sottoscrizioni vanno a gonfie vele.
Avrei voluto sottolineare che la mia sottoscrizione vale per 4 persone ,visto che' e' di tante che' e' formata la mia famiglia.
Noi non vogliamo continuare almeno a creare nuovi mostri,visto che quelli vecchi non si possono purtroppo toccare.
Oggi ho saputo che la centrale di Brindisi ha' la percentuale di inquinamento di carbone in Italia,vivo a 60 km da li' e quindi penso che dovrebbe essere una cosa ch' dovrebbe mandare sull'altola' tutti ,ma sopratutto quelli che come me sono nel raggio di 60 km dal mostro fumante,finanziato con i nostri soldi.
Sveglia PUGLIA!!!!!!!!!!!!

alban pici 16.12.06 19:09| 
 |
Rispondi al commento

Questo provocherebbe un aumento dei prezzi delle merci.
Poi visto che dobbiamo scaldarci useremo gas anche dove ci sono inceneritori per mancanza di combustibile(Oggi dove c'è un inceneritore c'è anche il teleriscaldamento).
In fine la corrente la dovremo o comprare dall'estero o produrre con gas petrolio carbone.
La Lobby dei petrolieri vi sta fregando voi "Anti Inceneritori"

qq qq 16.12.06 18:54 |

Io nn sono d'accordo...altre possibilità ci sono e funzionano...perchè fossilizzarci sugli inceneritori...
Innanzitutto isolandoti bene la casa...così il riscaldamento non viene disperso nell'aria...e poi ti consiglio una bella stufa a pellet

giorgia meneghel (gioix) Commentatore certificato 16.12.06 19:08| 
 |
Rispondi al commento

Beh ecco la lista dei regali di questo santo Natale
a mia moglie settimana bianca a Cortina
a mio nipote un videotelefonino con mp3
al secondo nipotino la Playstation3
e per me il SUV che ritirerò però a gennaio

e non fate commenti cattivi perchè ho anche donato 50€ alla croce rossa

buon natale a tutte e a tutti

un piccolo imprenditore non evasore

michele sinicropi 16.12.06 19:07| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Salve Caro Beppe,
come te sono sempre più arrabbiata di quello che vogliono darci a bere(e da respirare),questi cavolo di politici... mi chiedo pure come facciano tante persone ad essere così ingenue da farsi fregare! Questa degli inceneritori è una legge vergogna, ma niente in confronto ad alcune leggi passate. Legi sulla giustizia soprattutto... Insomma, volevo solo farti sapere che sono una tua grande sostenitrice, tutto quello per cui combatti non è sbagliato di una virgola! Grazie di tentare di aprirci a tutti gli occhi e non dare retta a chi è solo invidioso di quello che fai e del carisma e dell'energia che ci metti! Ti sostengo...
Elisa (http://elisendamafia.spaces.msn.com - è una cosa in cui credo davvero)

Elisa Pupilli 16.12.06 19:05| 
 |
Rispondi al commento

PERCHE' E' STATO CANCELLATO ?
-
L'UCCELLINO DELLA COMARE
_______________________+
+
http://www.ricostruire.it/finalmente.htm
-

Prospero Pirotti 16.12.06 19:04| 
 |
Rispondi al commento

Risultato: Rubbia, recentemente licenziato dalla guida dell'ENEA per aver rilasciato dichiarazioni critiche sullo stato della ricerca in Ita

Giorgio Marchisio 16.12.06 03:23
------------------------------------------------

19 maggio 2004 inaugurazione della Centrale Solare di Priolo presenti Rubbia(ENEA), Enel e il ministro Marzano.
Dopo se non sbaglio il Ministro fu vittima del rimpasto e Rubbia fu vittima di alcune frasi di un pseudo ingegnere.
--------------------------------------------

Ultime notizie da mondo Enel.
Enel: 4 miliardi di euro per un ambiente migliore
giovedì, 14 dicembre 2006 5.06
ROMA (Reuters) - Enel ha annunciato oggi un aggiornamento del piano di investimenti nelle energie alternative che vedrà il gruppo impiegare, da qui al 2011, 4,4 miliardi di euro con l'obiettivo, fra gli altri, di abbattere le emissioni di anidride carbonica per circa 4 milioni di tonnellate.
Il piano annunciato con una nota è stato poi presentato in una conferenza stampa dal presidente Piero Gnudi e dall'amministratore delegato Fulvio Conti.
Il programma prevede investimenti in fonti rinnovabili (soprattutto eolico 1500 MW, idroelettrico e geotermia) per 3,3 miliardi di euro per l'installazione di 1,7 MW aggiuntivi in 5 anni. Questi investimenti saranno fatti per 1,7 mld in Italia e per e 1,6 mld nel resto del mondo.

Duecento milioni saranno assorbiti dal completamento dell'impianto solare "Archimede", un progetto già in parte avviato con l'Enea quando era guidato dal Nobel Carlo Rubbia.


Quindi il progetto Archimede dopo tre anni di stasi finalmente sembra che parta.

Grazie alla Spagna che ha fatto da apripista.

Ed ai tedeschi che hanno affermato che il Solare Termodinamico è un'ottima fonte rinnovabile.
Si sa nemo profeta in patria(vale per l'Italia chiaramente).


16300 con me.
Firmate Firmate Firmate

Alfredo Reale 16.12.06 18:58| 
 |
Rispondi al commento

Grande Beppe...ho visto il video e sei sempre un mito. Ho appena acquistato il DVD "Incantesimi 2006" per mia mamma (sarà un perfetto regalo per natale).
P.S. Se qualcuno volesse vedere un po' di filmatini interessanti può visitare il sito www.tgveneziaedizioni.it e premere su Tg Venezia, il telegiornale dei ragazzi!

Marco Greselin Commentatore certificato 16.12.06 18:58| 
 |
Rispondi al commento

BOICOTTA LE LUCI DI NATALE

QUEST'ANNO NIENTE LUCINE SULL'ALBERO DI NATALE...NE' SULLE TERRAZZE...NE' SUL PRESEPE...BLACK OUT A GERUSALEMME!!!

Noi italiani con la nostra bolletta dell'ENEL finanziamo inceneritori e acquisto giocatori di calcio...STACCHIAMO LA SPINA!!!

giorgia meneghel (gioix) Commentatore certificato 16.12.06 18:56| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe Grillo,

Io invece sono contro le automobili, poichè:

- causano anch'esse tumori e malattie varie
- danneggiano l'aria e l’ambiente, con tutti i sottoprodotti (benzina, olio, piombo delle batterie ecc..)
- parcheggiate ovunque rendono indecenti strade e città
- anch'esse non sono necessarie. Ci sono anche i mezzi pubblici, le biciclette ecc..

...ma in compenso non generano energia e non riducono i rifiuti, che attualmente lasciamo in discarica per il sollazzo delle generazioni future. Il risultato di campagne come la Tua è infatti quella situazione assurda che conosciamo bene in Italia.
Nessun'altro qui è d'accordo a mettere al bando le automobili?

Scusa il paradosso ma è per far capire quanto siamo superficiali in Italia quando si parla di ecologia. Siamo tutti d'accordo ad essere contro ciò che temiamo o ci da fastidio e non ci costa personalmente, ma nessuno è disposto a rinunciare alle comodità.

Io vivo a Roma mi faccio 20 Km ogni giorno in bicicletta per recarmi al lavoro sfidando il traffico della Via Salaria (con soddisfazione quando però si blocca) e mi sento una mosca bianca. Tutti vanno in auto, uno per vettura.
Tutti tengono la casa bella calda d'inverno, ed i condizionatori a palla non appena c'è da soffrire un po' il caldo d'estate.

Personalmente io non sono contrario agli inceneritori, se fatti e gestiti in rispetto alle norme della CE, se combinati con una raccolta differenziata ben fatta, e se ognuno li gestisce a casa propria, come hanno fatto a Friburgo, a Vienna o a Barcellona. Vedi: http://www.media.rai.it/mpmedia/0,,superquark^10488,00.html

Nel tuo post precedente titolato "le superballe di Superquark" hai criticato quel servizio di Pinna alla trasmissione di Piero Angela. Forse non te ne sei accorto, ma in quello stesso post Lorenzo Pinna ti ha scritto, con toni e motivazioni a mio avviso più che corrette, e non mi sembra ti sia degnato di rispondergli. Perchè non provvedi?

Saluti

Renzo Mattioli 16.12.06 18:50| 
 |
Rispondi al commento

Ma che avete combinato con le ultime elezioni?

Lo sapevate che PAOLA BINETTI, eletta con la Margherita, e' una numeraria dell'Opus Dei?

Non mi sembra proprio in linea con le idee di chi vota a Sinistra!

Certo che vi siete fatti fregare ben bene!

Marista Urru (marista urru) Commentatore certificato 16.12.06 18:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

http://www.eniscuola.net/leggiblog.aspx

l'eni ente nazionale idrocarburi ha istituito il suo blog...
ieri ho mandato un messaggio e non è ancora stato pubblicato...

mah?!?

giorgia meneghel (gioix) Commentatore certificato 16.12.06 18:45| 
 |
Rispondi al commento

il 40% dei consumi energetici europei sono dovuti agli edifici.
il 30% ai trasporti
il 30% all'industria di quusto 30% il 10% è dovuto al'industria delle costruzioni.

Le case inquinano!

paolo aresta 16.12.06 18:39| 
 |
Rispondi al commento

invece di dire che gli inceneritori inquinano e fanno solo danni diamo un occhiata a quello di vienna: un opera bellissima, funzionale e situata al CENTRO di vienna, a due passi dall'università... non bisogna sostenere e coltivare l'idea sbagliata che gli inceneritori (e termovalorizzatori) facciano male, ma che anzi, se costruiti tenendo conto delle moderne ed avanzate tecnologie, possono risultare un valido aiuto allo smaltimento dei rifiuti solidi e alla produzione di energie elettrica.

marco buonocore 16.12.06 18:35| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Siamo a 16125 firme! ok ... ma l'alternativa qual'è???

C. Castello Commentatore in marcia al V2day 16.12.06 18:32| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

BOICOTTA LE LUCI DI NATALE

QUEST'ANNO NIENTE LUCINE SULL'ALBERO DI NATALE...NE' SULLE TERRAZZE...NE' SUL PRESEPE...BLACK OUT A GERUSALEMME!!!

Noi italiani con la nostra bolletta dell'ENEL finanziamo inceneritori e acquisto giocatori di calcio...STACCHIAMO LA SPINA!!!


Ricevo da un amico e inoltro:

ROMA - sabato 16 dicembre 2006

COMUNICATO STAMPA

Luca Armani, piccolo imprenditore di Treviglio (BG), titolare di una ditta individuale a lui intestata che produce timbri, targhe ed altri prodotti similari, pensa di poter cambiare mestiere o quanto meno ampliare le proprie attività. Sta valutando la possibilità, in particolare, di svolgere l'attività di stilista o comunque di impegnarsi nel campo della moda e del design. Esiste però uno stilista che porta il suo stesso cognome, Giorgio Armani, noto in tutto il mondo che peraltro utilizza il proprio cognome, Armani, come marchio registrato. L'artigiano bergamasco ritiene che il cognome registrato come marchio non attribuisca l'uso del cognome a fini commerciali al solo Giorgio Armani. Per risolvere la questione si è rivolto ad un amico legale, esperto di queste materie, Manuel Buccarella. Insieme a lui ha redatto una richiesta di parere preventivo alla Commissione Europea (Direzione Generale Giustizia, Direzione Generale Concorrenza, Direzione Generale Mercato Interno e Servizi), chiedendo se la registrazione di un cognome come marchio, diventato poi marchio supernotorio, impedisca l'uso legittimo e leale in ambito commerciale dello stesso cognome da parte di chi lo porta. Luca Armani ed il suo legale ritengono proprio di no, forti anche del quadro
normativo e di alcuni precedenti giurisprudenziali. Attendono comunque fiduciosi una risposta da parte delle autorità europee.

www.armani2.it

Andrea D'Ambra Aboliamoli.eu Commentatore certificato 16.12.06 18:21| 
 |
Rispondi al commento

prova

giorgia meneghel (gioix) Commentatore certificato 16.12.06 18:20| 
 |
Rispondi al commento

Il Presidente del Senato è l'unico che negli ultimi mesi a parlato della necessità di abolire la vergognosa legge elettorale, che di "elettorale" non ha un c...o. La cosa incredibile è che di questo artificio grammaticale sul finanziamento agli inceneritori non ha parlato nessuno, mentre la notizia della norma sull'abbassamento della prescrizione dei reati fiscali, che si spera verrà abrogata con un decreto, è stata riportata dai media insieme alle indignazioni del centro-destra (il bue che dice cornuto all'asino). Sai Beppe, penso che dovresti chiedere a Marco Travaglio di scrivere un articolo su questa storia, per informare meglio la gente e perché poi non potranno più dire che è un giustizialista ossessionato dai vari Previti, Dell'Utri, Cuffaro ecc... Ieri addirittura il ceppalonico Mastella ha detto a Giuliano Ferrara che non era andato ad Anno Zero perché c'era Travaglio. Forse aveva paura che gli chiedesse con quali requisiti è riuscito a diventare ministro della giustizia...

Lorenzo Ordinelli 16.12.06 18:18| 
 |
Rispondi al commento

Beppeeeeeeeeee, ciao,
siamo sempre alle solite, quelli che se lo prendono nel c..o sono sempre gli stessi.
ma è possibile fare qualcosa per cambiare la situazione? oppure deve andare sempre cosi?
noi cittadini elettori, (chissà perchè quando ci sono casini, ci prendono sempre in mezzo noi, poveri elettori?)
ma quale enorme colpa abbiamo noi elettori cittadini italiani, se ci prendono sempre per il naso?
noi cittadini siamo condannati a lavorare sempre a testa bassa, e cosi facendo ci mettiamo giusto giusto a 90 gradi, pronti per farcelo mettere sempre in quel posto.
per gli inceneritori, a Verona ne hanno chiuso uno, con la scusa che inquinava troppo, è situato nelle vicinanze dell ! autostrada A4 milano venezia, dai dati risulta che inquina di più il passaggio di centinaia di migliaia di auto e camion, che le emissioni dell! inceneritore.
ti ricordo che detto inceneritore è di proprietà del comune, ma purtroppo è stato chiuso.
cosa si può fare èer smaltire le oltre settecento tonnellate giornaliere di immondizia? dovremmo ancora sotterrarle nelle discariche?
mah, forse dovremmo darci una mossa a cambiare prima gli imballaggi in plastica e cosi via, e poi a riciclare tutto ciò che si può riciclare.
ciao

adriano tomelleri 16.12.06 18:07| 
 |
Rispondi al commento

Questa storia mi fa venire in mente la faccenda del canone rai, anche se questa è sicuramente meno grave.

Perché lo sapete, no, cosa hanno fatto?

http://andreasacchini.blogspot.com/2006/12/e-aumentato-il-canone-in-cambio-di.html

andrea sacchini 16.12.06 18:02| 
 |
Rispondi al commento

@@
Berluscoioni,dopo aver usato Schevcenko per la sua campagna elettorale,ora,che non vuol tornare al Milan,lo deride definendolo:"cagnolino della moglie".
Notizia rubata al corriere on line;il corriere offre poi in visione le foto della moglie(Kristen Pazik)dell'ucraino Scheva.Madonna che topa!
Grande stronzo davvero sberluscoioni.
Joseph

joseph pane 16.12.06 17:59| 
 |
Rispondi al commento

MI SPIEGATE COS'E' LA STORIA DELLA PROSTATA DI QUESTO SODANO? MA PER CASO CENTRA O HA A CHE FARE CON IL CARDINALE SODANO, O COSA?
GRAZIE , LAURA

LAURA B 16.12.06 17:50 | Rispondi al commento |
Chiudi discussione
Discussione

E'solo un ignorante che si sente di giudicare tutti infarcendo i suoi commenti di termini che legge sulla Garzantina che ha sulla scrivania e che giusto lui e un rom non conoscono.
Un poveraccio (prostatico, pare)!
Enzo

Enzo Sal. 16.12.06 17:54 |

enzo sal 16.12.06 17:56| 
 |
Rispondi al commento

Grande Beppe!! Bella l'idea dei video (anche se ti sei confuso tra microparticelle e nanoparticelle, cose ben diverse, come tu sai) continua così!!

Fabio Pettenuzzo Commentatore certificato 16.12.06 17:50| 
 |
Rispondi al commento


Sento puzza di SNERT.

E. Rossi (Canada) 16.12.06 17:49| 
 |
Rispondi al commento

Che poi a pensarci bene non so se ho mai creduto a babbo natale: una volta mi sono messo a dormire nella stanza dei regali per svelare l'imbroglio, ma mi hanno beccato i bastardi.

Paolo Spartato 16.12.06 17:48| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe, ho rivisto il tuo video ripreso da striscia. Avevi al tuo fianco l'attuale ministro Pecoraro Scanio, che mi sembrava molto d'accordo su quello che tu stavi dicendo. Mi sembra però, che almeno fino ad oggi, non abbia fatto sentire molto la sua voce in seno a questo governo, nonostante le moltlepici motivazioni. Rispetto a ciò, si sta comportando molto meglio Di Pietro. Un caro saluto e forza, siamo con te.

giancarlo rossi 16.12.06 17:45| 
 |
Rispondi al commento

caro Beppe.come mai gliitaliani che non possono piu decidere niente ne per loro ne per i loro figli anche se pagano tase inaudite per coprire tutti i ladri che anno rubato a mani nude non dicono mai niente e tutto quelo che fanno i ladri all potere con i loro soldi si fano fregare? italiani alzateeeeeeeeeeeeeevi o ora o mai piu.grazie

arianita kalaja Commentatore in marcia al V2day 16.12.06 17:30| 
 |
Rispondi al commento

AUGURO A TUTTI UN
BUON NATALE
ED UN FELICE ANNO 2007

NB: Consiglio italiano:
non spendete tanto per questo Natale, cercate di risparmiare, perché oltre all'aumento delle imposte e tasse varie, aumenteranno i tassi dei mutui, la benzina, il diesel, il gas, l'enel, le assicurazioni e molto altro. Se avete dei mutui a tasso variabile andate a concordare con la banca la possibilità di aumentare il numero delle rate anziché subire l'aumento della rata, penché rischiate di andare in rosso!!!

ari-buon Natale!

by GC

Gianpietro Colla 16.12.06 17:21| 
 |
Rispondi al commento

caro Bappe molti dele tue lettere mi arrivano con antispam come mai. non tutte ma molte si
ti sarei grato di un commento o un suggeriemnto se devo fare io qualcosa-
bene così
a rileggerti
giovanni

giovanni santinon 16.12.06 17:12| 
 |
Rispondi al commento

è PROPRIO IL CASO DI DIRE:
GOVERNO LADRO!

Gianpietro Colla 16.12.06 17:11| 
 |
Rispondi al commento

OGGI SONO PROPRIO INCAZZ...
POI SE PENSO AL COMMENTO CHE RIPORTO QUI SOTTO:

Hai pagato
l'ici,
irap,
IRPEG/IRES
inps,
inail,
irpef,
iva,
tosap,
siae,
canone rai (OKKIO CHE AUMENTA ALLA FACCIA DEL PORCEDDU'),
tassa rifiuti,
camera commercio,
bollo auto, (OKKIO CHE AUMENTA ALLA FACCIA DEL PORCEDDU'),
assicurazione, (OKKIO CHE AUMENTA ALLA FACCIA DEL PORCEDDU'),
affitto,
mutuo, ((OKKIO CHE AUMENTANO LE RATE PER PAGARE GLI INTERESSI DEL T. VARIABILE, ALLA FACCIA DEL PORCEDDU'),
interessi, (OKKIO CHE AUMENTANO PERCHè è AUMENTATO IL COSTO DEL DANARO, ALLA FACCIA DEL PORCEDDU'),
tessera sindacale,
commercialista, UN LAVORO DA PAZZI SPECIALMENTE CON QUESTO GOVERNO,
spese mediche, SE VAI CON LA MUTUA TI VISITANO FRA 6-8 MESI SE PAGHI TI VISITANO FRA UNA SETTIMANA(ALLA FACCIA DEL PORCEDDU'),
tiket sanitari, (OKKIO CHE AUMENTA ALLA FACCIA DEL PORCEDDU'),
marche e bolli,
parcheggi, (OKKIO CHE AUMENTA ALLA FACCIA DEL PORCEDDU'),
autostrade, (OKKIO CHE AUMENTA ALLA FACCIA DEL PORCEDDU'),
addizionali varie, (OKKIO CHE AUMENTA ALLA FACCIA DEL PORCEDDU'),
tasse su benzina, UN FURTO
gasolio, (OKKIO CHE AUMENTA ALLA FACCIA DEL PORCEDDU'),
gas, (OKKIO CHE AUMENTA ALLA FACCIA DEL PORCEDDU'),
luce, (OKKIO CHE AUMENTA ALLA FACCIA DEL PORCEDDU'),
metano, (OKKIO CHE AUMENTA ALLA FACCIA DEL PORCEDDU'),
tasse regionali, (OKKIO CHE AUMENTA ALLA FACCIA DEL PORCEDDU'),
provinciali (OKKIO CHE AUMENTA ALLA FACCIA DEL PORCEDDU'),
e comunali, (OKKIO CHE AUMENTA ALLA FACCIA DEL PORCEDDU'),
e MOLTE altre ancora.
Se hai pagato tutto questo e sei ancora vivo, auguri di Buon Natale.

CHE MAL DI TESTA CHE MI è VENUTO!!!

Gianpietro Colla 16.12.06 17:06| 
 |
Rispondi al commento

La data ci vuole sempre: 17-9-2002 ! (cosa porta più sfiga l’ 11 od il 17 ?)
ATTENZIONE! ATTENZIONE!!!
Quello che voglio proporre, è una cosa molto, moltissimo importante per gli automo-bilisti (ben altro che i fari accessi del Cavaliere), ma non so quanti lo capiranno, per-ché le persone sono poco portate ai cambiamenti, figuriamoci gli automobilisti! Una volta che uno comincia a ragionare ed ad agire in un certo modo chi lo cambia più! Bisognerebbe cominciare dai banbini: ma poveretti ne subiscono di tutti i colori da tutti e da tutto e quindi è meglio lasciar perdere..Però ormai è il momento di interve-nire perché si costruiscono sempre più, sulle nostre strade, quei mostruosi svincoli circolari che già molti anni fa utilizzavano in grande abbondanza gli inglesi. Quelli in Scozia non erano però cosi enormi come li facciamo noi italiani che abbiamo ancora manie di grandezza, forse eredità del famoso Duce. Ma non si è capito che là in nel Regno Unito gli svincoli circolari vano bene a causa della precedenza dalla parte giu-sta! Da noi la precedenza è errataaaa !!!!
Infatti in Inghilterra c’è la circolazione a sinistra e la precedenza a destra. Da noi con la circolazione a destra si dovrebbe avere simmetricamente la precedenza a sinistra. E’ una questione lapalissiana di omoteticità, di simmetria, di similitudine, di latitudi-ne(?): non so che cazzo d’altro si può dire. Se si avesse la precedenza a sinistra anche i nostri svincoli circolari sarebbero automatici e non occorrerebbero tutte quelle se-gnalazioni e cartelli che sono sulle nostre strade creando grande confusione quando i cartelli in altri svincoli non ci sono. Nei nostri incroci allora si creano un sacco di e-quivoci (precedenza a sinistra secondo i segnali o a destra secondo il codice?) e quin-di migliaia di incidenti con morti (si fa per dire), lussati, contusi, feriti, incazzati ecc. ecc. .
Sulle nostre strade, si va avanti: precedenza a destra; si trova una rotonda: pre-cedenza a sinistra; si v

Luigi Michon 16.12.06 17:02| 
 |
Rispondi al commento

Mi fa piacere che venga deifinita col suo nome : TRUFFA, quella dei cip 6. Ma Grillo, sei stao incauto : LO SAI CHE QUESTA TRUFFA, e' stata introdotta nei 1992, col GOVERNO AMATO?

Lo sapete che ci e' costata almento 30 miliardi di Euro? Lo sapete che sara' difficilissimo scrollarci di dosso qesta norma, pare non ci riescano manco quelli che l'hanno inventata?

Ma che gente avete riportato al governo? Mi sa che ci organizziamo, quantifichiamo i danni e li chiediamo a tutti quei c...ni che hanno votato sto GRUPPAZZO!

Marista Urru (marista urru) Commentatore certificato 16.12.06 16:59| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non è possibile che qui in italia ci andiamo a piantare la zappa sui piedi da soli, ma perchè il nostro governo non fa niente per non uccidersi da soli?

daniele da padova 16.12.06 16:59| 
 |
Rispondi al commento

Maurizio Blondet
13/12/2006
Tra i trucchi celati nella Finanziaria di Prodi (devo la segnalazione ad una lettrice) c'è la creazione di «Società di investimento immobiliare» (SIIQ), specie di fondi d'investimento che si occuperanno di costruzioni edilizie e di locazioni.
Sono previste, nota la lettrice, «volumetrie da capogiro, tali da far raddoppiare molti comuni, in particolare della cintura di Milano».
La novità è che queste SIIQ godono, nella Finanziaria, di un regime di tassazione molto agevolato, del 15 %, oltre che della totale esenzione dall'Irap e dalla tassa societaria.
Perché Prodi, Visco e Padoa Schioppa, famigerati tartassatori, siano così generosi con tali fondi, si spiega con i nomi dei fondi stessi: Soros RE, Pirelli RE (dove RE sta per «real estate», patrimoni immobiliari), Beni Stabili…
Insomma i soliti compari del governo della cosiddetta «sinistra Goldman Sachs»: colossi multinazionali e amici ben protetti.

virginia wolf 16.12.06 16:58| 
 |
Rispondi al commento

Grillo, non sai niente sulla centrale a turbogas di Aprilia? Marrazzo e Bersani sono decisi a costruirla. Il termovalorizzatore invece no: come mai queste decisioni contraddittorie? forse che la turbogas interessa a debenedetti e il termovalorizzatore no? ma allora se l'impianto inquina o no viene deciso a seconda di chi lo realizza?

ettore muti Commentatore certificato 16.12.06 16:57| 
 |
Rispondi al commento

Finalmente Beppe, vedi anche le malefatte di questa parte politica che ne sta facendo di tutti i colori, in particolar modo, sta diffondendo nel paese una sfiducia nel futuro che nella mia vita non ho mai visto.
Fermiamoli prima che sia troppo tardi.

Pietro Bertolotti 16.12.06 16:54| 
 |
Rispondi al commento

Caro beppe, putroppo siamo al ridicolo che le compagnie si mettono a denunciare i governi perche' non gli permettono di fare profitti illeciti, basati su compromessi con politici corrotti, cosi' invece di andare il galera i "malviventi", i cittadini pagano doppio, coi soldi con la salute.
Ma di paesi incivili e' pieno il mondo, pensa che il Canada, dopo aver firmato il NAFTA (una sorta di mercato comune per il nor america) e' stato costretto a risarcire le compagnie petrolifere per aver fatto una legge che non permetteva alle compagnie stesse di inquinare il territorio canadese estraendo il greggio. Cosi' il Canada non solo ha dovuto pagare i danni, ma anche accettare che le compagnie spadroneggiassero sul suo territorio.
Geniale vero?
Magari possiamo spedirgli Bersani e vedere se se lo tengono, tanto mi pare che a calarsi le braghe davanti alle compagnie sia gia' piuttosto bravo.
Andaatavi a visitare questo linlk, o cliccate sul nome, ci sono molti argomenti interessanti, molti link almeno attrettanto interessanti, commentate e leggete i commenti spesso di altissima qualita' che ci sono:
http://apemen.blogspot.com/


ENERGIA, ENERGIA, ENERGIA...
Abbiamo bisogno di ENERGIA. OK, va bene accendere poche luci, va bene cercare di risparmiare (io sto utilizzando il mio notebook con la batteria...che comunque sarà un problema il suo smaltimento), va bene, va bene,
ma se fa bene per le ns. tasche, il che non è poco, a loro (petrolieri ecc.) fanno solo un pò di fresco!
NON E' QUESTA LA SOLUZIONE!
NON E' QUESTA LA SOLUZIONE!
NON E' QUESTA LA SOLUZIONE!
NON E' QUESTA LA SOLUZIONE!
NON E' QUESTA LA SOLUZIONE!
KASPITA!
Vogliamo tutti avere duetrequattro... tv in casa, il videoregistratore, il DVD, la lavastoviglie, la lavatrice, il frigorifero, l'aspirapolvere, il forno elettrico, il frullatore, il condizionatore, 100 lampadine, ecc. ecc.
Se tutto questo lo moltiplichiamo per ogni unità abitativa...
serve ENERGIA, ENERGIA, ENERGIA...
Ma quante eliche, quanti pannelli solari
servirebbero? Chi me lo sa dire?
e se poi ci mettiamo l'industria? Sapete quanto consumano le industrie manifatturiere?
serve ENERGIA, ENERGIA, ENERGIA...
Quali sono le fonti energetiche pulite che possono coprire il fabbisogno? Mi piacerebbe che qualcuno me lo dicesse e dimostrasse per convincermi che si può fare anche senza "il nucleare".

Gianpietro Colla 16.12.06 16:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

CIAO SEGRETARIO : (Ode a Giorgio Almirante)


Ciao segretario
Chi puo' dimenticare
il tuo sorriso
che ti cattura
Chi puo' dimenticare
I tuoi occhi azzurri
che ti scrutano
Chi puo' dimenticare
il tuo doppiopetto
orgoglio di quell'eredita' da portarsi
sulle spalle

Ciao segretario
Chi puo' dimenticare
quel funesto giorno
di quel fatale giorno di fine maggio
che ti porto' via...
a Villa del Rosario
Chi puo' dimenticare
le imfamie,le calunnie,
che ancora ti circondano.

Ciao segretario
ed ora che i "delfini"
son diventati pescecani :
la "fiamma" della tua passione
non si e' ancora spenta...
la tua fierezza,
il tuo corraggio
ancora vivono
nei cuori
di chi ha creduto in te

Willy Bruschi 16.12.06 16:47| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

prova

ettore muti 16.12.06 16:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

IL PERICOLO ISLAMICO

Oriana Fallaci era un'italiana scomoda ed unica,anche perché non era di destra o di sinistra. Coinvolta, giovanissima, nella Resistenza, prese posizione,tra l'altro, contro il regime fascista dei colonnelli greci(applausi dalla sinistra),contro l'intervento americano in Vietnam (applausi dalla sinistra)salvo poi ricredersi quando vide il Sud Vietnam"liberato".Infine ha preso posizione contro i gravissimi pericoli dell'Islam:critiche feroci ed insulti pesanti dalla sinistra.Ora purtroppo la Fallaci,volgarmente trattata da una certa consistente parte della sinistra,se ne è andata per sempre.Lei se ne è andata per sempre ma restano
i "democratici"Santoro,Biagi,Floris,Guzzanti(nel corso di una sua trasmissione vennero irrisi la Fallaci ed il suo cancro!)


Patty Ghera alias f i o r e v e r d e


CONCORDO con te fiorellino :-)

La Fallaci è stata una GRANDE , pochi peli sulla lingua , sempre la VERITA' .

Sul problema immigrazione mi trovo in linea però con le idee del mio amico LIBERALE WALTER SALETTI :-)
Dobbiamo investire in quelle terre se non vogliamo essere COLONIZZATI .

UMBERTO BOSSI propose 20 anni fà di adottare un paese povero ,causa ,di immigrazione selvaggia .

Adottare metodi poco democratici come quelli spagnoli e greci non ci farebbe onore ma sopratutto non risolverebbe minimamente il problema .

L'italia è un paese che SPERPERA denaro come nessun altro paese al mondo ,basterebbe eliminare alcune spesucce superflue e reivestire quel denaro in primis costruendo e coordinando le SCUOLE in LOCO .

Reinmettere regole sull'immigrazione come quelle adottate dagli stati uniti negli anni 20 allo scopo di evitare di importare malattie debellate da tempo e indirizzare il MIGRANTE ad una realtà che non gli appartiene e che lo vedrebbe SCONFITTO.

Cosi' non si può continuare di certo .

GINO SERIO( the original :-) 16.12.06 16:42| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

OT
#################################################

34 MINUTI D'INFERNO!

34 MINUTI D'AGONIA PER UN ERRORE!

34 MINUTI DI TREMITI, DI DOLORE, DI TERRORE!

VI SEMBRA GIUSTO?

#################################################
CLICCA SUL MIO NOME PER SAPERNE DI PIU'...

Fabrizio Di Luca 16.12.06 16:40| 
 |
Rispondi al commento

ho firmato la petizione perchè sono d'accordissimo. Una piccola nota, magari per evitare le critiche di qualcuno al blog: forse è più "corretto" segnalare nel post di Beppe il link al testo della petizione, tanto poi il link per la firma è giusto sotto. Piuttosto che invece dare il link direttamente alla pagina per firmarla (senza eventualmente averla letta prima).
ciao

giuseppe piscopo 16.12.06 16:40| 
 |
Rispondi al commento

ANCHE ASOR ROSA deluso dalla Sinistra, "maggioranza frammentata, il premier non la controlla. L'indulto e' stato un grave sbaglio. Hanno dimenticato la classe operaia.Reati contabili : forse dovuto ad interessi privati"

Forse? il prof. e' troppo buono o non legge i giornali, come i grillini.

Marista Urru (marista urru) Commentatore certificato 16.12.06 16:40| 
 |
Rispondi al commento

Ottima idea quella dei Video Beppe! Dovresti continuare a farla piu spesso. Dovresti farla fare anche ai medici Montanari e Gatti, e tutti gli altri presenti nel tuo video Interviste con il futuro.

Salvatore Benedetto 16.12.06 16:38| 
 |
Rispondi al commento


Porte aperte all’Islam, chiuse al Cristianesimo

Finalmente cominciamo ad integrarci con gli islamici. Sono venuti qui per salvarci dalla catastrofe e per farci conoscere finalmente un poco di civiltà. Ad insegnarci, Corano alla mano, che l'uomo è superiore alla donna, che ai ladri va amputata la mano, che si possono avere più mogli e le si può picchiare, come vanno trattati gli schiavi ecc.ecc. Quella maestra di Bolzano che ha cancellato dalle festività natalizie i canti di Natale, perché possono offendere un alunno musulmano,ha capito proprio tutto. Per un musulmano sentir nominare Gesù è offensivo, difatti come si sa, la vera religione è quella islamica,mentre quella cristiana è tutta una bufala. Ormai lo abbiamo capito anche noi italiani, che vediamo di buon occhio marciapiedi occupati da frotte di islamici ginocchioni prostrati a pregare il loro dio e che non solo non ci offendiamo, ma nemmeno ci disturba dover camminare in istrada col rischio di essere travolti da qualche auto. Tanto si tratta solo di quei marciapiedi orientati verso la Mecca, mica tutti sono buoni alla bisogna. Noi ancora continuiamo a mangiare carne macellata previo stordimento elettrico e colpo di pistola alla fronte.
...
.
Patty Ghera alias F i o r e v e r d e 16.12.06 16:27 | Rispondi al commento |

Te devi essere ebrea, sennò non faresti finta di non sapere che i musulmani rispettano Gesu' e lo considerano un profeta.

Invece gli ebrei lo hanno messo in croce e continuano ad odiarlo più o meno segretamente 2000 anni dopo. Così come disprezzano più o meno segretamente la religione cristiana.

Ho provato un forte senso di fastidio per l'incontro di Holmert con il Papa..., Israerle sta forse per essere scaricato dagli USA e cerca nuovi e vecchi alleati ai quali chiederà di sacrificarsi per la causa del popolo "eletto"?

Mi sa tanto che ci stanno "a noi italiani" svendendo come carne da macello, per gli interessi dello stato sionista.. tanto cos'altro è rimasto dell'italia?

Fra Giacomo 16.12.06 16:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

INCENERITORI e trattamento dei rifiuti
**************************************

gli Amici di Beppe Grillo di Torino
intervistano MAURIZIO PALLANETE

http://beppegrillo.meetup.com/boards/view/viewthread?thread=2202745&listpage=200
|
|
V

Paola Bassi 16.12.06 16:36| 
 |
Rispondi al commento

AUGURI

Hai pagato l'ici, irap, inps, inail, irpef, iva, tosap, siae, canone rai, tassa rifiuti, camera commercio, bollo auto, assicurazione, affitto, mutuo, interessi, tessera sindacale, commercialista, spese mediche, tiket sanitari, marche e bolli, parcheggi, autostrade, addizionali varie, tasse su benzina, gasolio, gas, luce, metano, tasse regionali, provinciali e comunali, e altre ancora.
Se hai pagato tutto questo e sei ancora vivo, auguri di Buon Natale

Patty Ghera alias F i o r e v e r d e 16.12.06 16:32| 
 |
Rispondi al commento


Al centro-sinistra, in grande affanno, dopo i fischi a Prodi e a Bersani e il travagliato parto del partitone democratico, oggi, occorrerebbe, forse, un nuovo Nanni Moretti, che nel febbraio del 2002 diede la sveglia ai capi dell' Ulivo, urlando in piazza Navona: "Compagni, esigiamo una svolta: altrimenti, con questi leader, non vinceremo mai!".
Ma oggi il regista ha archiviato i girotondi e l'antipolitica e allora Romano, Piero e Massimo si sono limitati a dar vita a un' operazione - nostalgia, affidandosi ai luoghi comuni, triti e ritriti, e all' antiberlusconismo old style di Enzo Biagi, il cui ritorno in RAI è spacciato dai capi progressisti e dal conduttore "de sinistra" Fabio Fazio come una mirabile conquista della indomita e generosa lotta del movimento dei lavoratori e della "gggente". Ma sono proprio sicuri Prodi e i suoi infidi e litigiosi alleati che, per capire il Paese del 2006, alle prese, secondo Amato, con un' avanzante ondata populista, basti affidarsi ai proclami qualunquisti di Celentano, agli snobismi di maniera di Fazio contro il corteo di Roma del centro-destra e alle lezioncine, a volte un pò lugubri, di nonno Enzo, concittadino del prode Romano e novello Cincinnato? Richiamato dall' Unione, dopo 4 anni di duro "esilio", per tornare a esternare, sugli schermi della Tv pubblica, insieme a Benigni, il disprezzo per l' "infame" Cavaliere, per il leader della Lega Nord, Umberto Bossi, e l' ammirazione per il Professore, un po' ammaccato, ma ancora, "pro tempore", in sella. "Biagi santino subito!", ha commentato Gramellini, sulla Stampa, in un corsivo giustamente caustico sul "cinismo impastato di retorica" di certa sinistra, esternando la sua sensazione, che è anche la nostra, che più che a Biagi certe persone siano interessate all'icona di Enzo: un santino da inalberare, in processione, per abbronzarsi al sole della sua gloria .

Patty Ghera alias f i o r e v e r d e 16.12.06 16:30| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Porte aperte all’Islam, chiuse al Cristianesimo

Finalmente cominciamo ad integrarci con gli islamici. Sono venuti qui per salvarci dalla catastrofe e per farci conoscere finalmente un poco di civiltà. Ad insegnarci, Corano alla mano, che l'uomo è superiore alla donna, che ai ladri va amputata la mano, che si possono avere più mogli e le si può picchiare, come vanno trattati gli schiavi ecc.ecc. Quella maestra di Bolzano che ha cancellato dalle festività natalizie i canti di Natale, perché possono offendere un alunno musulmano,ha capito proprio tutto. Per un musulmano sentir nominare Gesù è offensivo, difatti come si sa, la vera religione è quella islamica,mentre quella cristiana è tutta una bufala. Ormai lo abbiamo capito anche noi italiani, che vediamo di buon occhio marciapiedi occupati da frotte di islamici ginocchioni prostrati a pregare il loro dio e che non solo non ci offendiamo, ma nemmeno ci disturba dover camminare in istrada col rischio di essere travolti da qualche auto. Tanto si tratta solo di quei marciapiedi orientati verso la Mecca, mica tutti sono buoni alla bisogna. Noi ancora continuiamo a mangiare carne macellata previo stordimento elettrico e colpo di pistola alla fronte. Presto impareremo a sgozzare le bestie e lasciarle morire dissanguate, lentamente,come insegnato da Maometto. Col caldo torrido del deserto, il sangue è il primo a deteriorarsi e diventa pericoloso per la salute. Già, ma qui da noi il deserto non c'è, e allora? Calmi, arriverà, non ci sono già forse l'effetto serra e l'innalzamento delle temperature? Che sia un segno divino? Forse la maestra di Bolzano lo aveva già capito. Chi non ha ancora capito nulla sono le nostre imbelli e rinunciatarie istituzioni.

Patty Ghera alias F i o r e v e r d e 16.12.06 16:27| 
 |
Rispondi al commento

MA VOGLIAMO PARLARE DEL COMMA 1346 APPLICATO ALLA FINANZIARIA OPPURE ABBIAMO VERGOGNA?LA REALTA'è CHE QUESTO è UN GOVERNO DI DELINQUENTI PRIMA L'INDULTO ADESSO IL COLPO DI SPUGNA SUI REATI CONTABILI ....MA BRAVI MA BRAVI.BEPPE NE VOGLIAMO PARLARE OPPURE FACCIAMO FINTA DI NIENTE DA BRAVI COMPAGNI!?

seba gallo 16.12.06 16:25| 
 |
Rispondi al commento

si, bravo il nucleare!non é un problema di domanda e di offerta,quello che é sempre mancata é la volonta politica di passare ad una energia pulita.troppi gli interessi troppe le lobby coinvolte.un consiglio,scaricati il video di beppe: un futuro sostenibile

antonio fontana 16.12.06 16:20| 
 |
Rispondi al commento

BOICOTTA LE LUCI DI NATALE

QUEST'ANNO NIENTE LUCINE SULL'ALBERO DI NATALE...NE' SULLE TERRAZZE...NE' SUL PRESEPE...BLACK OUT A GERUSALEMME!!!

Noi italiani con la nostra bolletta dell'ENEL finanziamo inceneritori e acquisto giocatori di calcio...STACCHIAMO LA SPINA!!!

giorgia meneghel (gioix) 16.12.06 12:42
***********************

Ciao Giorgia! :)

concordo: non dico il buio pesto, ma un po' di sano risparmio??...

e una bella letterina ai nostri sindaci chiedendo di non sprecare tutte questa energia, almeno di notte, visto che poi la bolletta la dobbiamo pagare noi ??


http://beppegrillo.meetup.com/boards/view/viewthread?thread=2507242

Paola Bassi 16.12.06 16:17| 
 |
Rispondi al commento

l'asassino di Erba è un italiano.... IVANA IORIO DOVE SEI????.... IL TUO SILENZIO MI STA rompendo i timpani

roberto brianza 16.12.06 16:17| 
 |
Rispondi al commento

QUESTO GOVERNO MI HA DISGUSTATO! NON VOGLIO PIù VEDERE LA FACCIA DI PRODI, MI FA INCAZZ..., HO LA NAUSEA, MI VIENE DA VO.....E! DOVRò FARGLI CAUSA PER PROCURATO STRESS.
Per risolvere il problema dell'energia, secondo me se vogliamo essere indipendenti dagli altri Paesi, dobbiamo passare al nucleare, non vedo alternative tali da garantire il fabbisogno energetico del ns. "bel" Paese. E' inutile pensare che si possa produrre energia solare, eolica, insomma energia cosidetta "pulita" in quantità tale da coprire da domanda. Penso proprio che sia un passo obbligato.

Gianpietro Colla 16.12.06 16:12| 
 |
Rispondi al commento

E' una vergogna che si parli di Babbo Natale: prima gli si dice che c'è uno che regala roba se fai il bravo, poi cresci e capisci che per avere roba devi rubarla agli altri. C'è il rischio di sentirsi presi in giro e di credere che non esista differenza tra bene e male, conta solo il ricavato.

Paolo Spartato 16.12.06 16:11| 
 |
Rispondi al commento

Politici dell' agrigentino collusi con la mafia TREMATE

WWW.RIBERAONLINE.BLOGSPOT.COM

alessandro del monte 16.12.06 16:08| 
 |
Rispondi al commento

è inutile...
basta con gli inceneritori..

silvia cesaro 16.12.06 16:07| 
 |
Rispondi al commento

Come pensi di riuscire a far produrre meno rifiuti?
Compradndoti tutte le fabbriche del mondo?

aa aa 16.12.06 15:53 |
*****************************************

Per esempio riciclando le bottiglie di vetro per l'acqua invece di usare la plastica (per produrre 30 litri di acqua imbottigliata, tra l'altro, si usano 17 litri di acqua. Efficente?).
Facendosi lo yogurt.
Riciclando le bottiglie dei detersivi invece di buttarle.
Usando materiali meno obsolescenti, come si faceva una volta, e più riciclabili.
Di esempi ce ne sono milioni, ma nessuna di queste idee (non mie ovviamente, vedi "la decrescita felice" di M. Pallante anche altri) aiuta a far crescere il PIL, e quindi è perdente, nonostante faccia stare tutti meglio e limiti l'inquinamento.

Ettore Casadei 16.12.06 16:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

è una truffa legalizzata quello che riescono a fare i nostri dipendenti con i nostri soldi, pensando ignari che tutti siano d'accordo...dovremmo avere un po' più di voce noi che tuttosommato sovvenzioniamo ste stronzate. A volte vorrei essere un francese per poter scendere in piazza e urlare tutto il mio schifo e prendere a calci in culo qualche dipendente...è una vergogna,ma dobbiamo fare qualcosa, se no come tutto quello che succede in Italia finirà nel dimenticatoio...Forza Beppe!sei il nostro megafono della salvezza!!!!

Gabriele Ricca 16.12.06 16:00| 
 |
Rispondi al commento

Stiamo diventando tutti isterici, ecco la verità.
Guardate l'Alitalia, è da almeno 30 anni fa che la magistratura avrebbe dovuto intervenire.
L'hanno spolpata, l'hanno appesantita, hanno fatto gravare gli immensi costi su tutta la comunità...e lo hanno fatto alla luce del sole, mica di nascosto.

Non stiamo ad indagare su chi è il colpevole. Secondo me il colpevole sono le tante ciance, che producono assuefazione alle cose.

Le democrazie vivono e vanno avanti sopratutto grazie alle esperienze acquisite dal passato, da noi invece tutto si ripete immutabile nel tempo.
Stiamo stagnando di brutto.

Beato Angelico 16.12.06 15:57| 
 |
Rispondi al commento

X conte Adino

Scusa ma la PRIMA frase del mio post era:

"E' vero Berlusconi legiferava a proprio vantaggio."

Quindi so benissimo cos'è il conflitto di interessi e come Berlusconi ha utilizzato il potere per rinforzare la propria posizione.
Ho solo detto che con Prodi le cose non stanno cambiando, solo che cambiano i beneficiari. Tutto qui

mario bonfanti 16.12.06 15:57| 
 |
Rispondi al commento

ESISTE PER I PAESI UE " OBBLIGO DI ISTITUIRE ORGANISMO DI CONTROLLO DELLA LAGALITA' NELLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE"

Nel 2004, in ottemperanza a tale obbligo, viene istituito ALTO COMMISSARIATO ANTICORRUZIONE" presieduto da un MAGISTRATO.

hA LAVORATO MOLTO, TRA LE ALTRE COSE HA FATTO EMERGERE FATTI GRAVI, COME FEDERCALCIO, ANAS, aTTIBUZIONE CATTEDRE DI DIRITTO DEL lAVORO....

La sinistra e' stata eletta (forse) anche perche' ha fatto credere di essere la sola e unica paladina dl Diritto.

Era la solita MENZOGNA, hanno in realta' TENTATO COLPO DI SPUGNA SUI REATI CONTABILI, ora tentano, con ogni mezzo di ELIMINARE ORGANISMO DI CONTROLLO SU LEGALITA' nella amministrazione pubblica, gli hanno gia' tagliato i fondi.

Il magistrato che presiede alla struttura :" I tempi ridotti all'osso ( grazie ai provvedimenti del governo) FANNO IN MODO CHE, ANCHE DOPO LA CONDANNA, NON SARA' PIU? POSSIBILE OTTENERE IL RISARCIMENTO DEL DANNO PROVOCATO AL PUBBLICO ERARIO"

Tanto poi battono cassa da noi.....

Ma che razza di gente avete mandato al governo?

Il Malaffare aumenta, non si contano piu' gli amministratori pubblici implicati nel malaffare, e invece di risanare, SI Prescrivono i reati, si cerca di impedire la restituzione delle somme, PERCHE'?

Marista Urru (marista urru) Commentatore certificato 16.12.06 15:52| 
 |
Rispondi al commento

Da sempre siamo in balia delle lobbies. Fanno e disfano a loro piacimento. Non è altro che l'ultimo esempio del loro dominio....il penultimo il comma del maxi-emendamento della finanziaria contestato da Di Pietro! Per fortuna c'è l'interesse di chi ha una certa valenza mediatica! perchè l'unico modo di contrastarle è lo sputtanamento! Ieri del Cip6 ne ha parlato al Senato il capogruppo dei Verdi durante la diretta TV....! questa è una buona vetrina ma non basta, perchè delle sedute in parlamento non frega niente a nessuno, soprattutto se si tratta di dare la fiducia al Governo! Governo che non è più la rappresentanza degli italiani, visto che scegliamo le coalizioni e nient'altro se durano per tutto il mandato! ma non basta anche perchè ho il sospetto, spero di sbagliarmi, che i verdi che più di tutti dovrebbero tutelare il bene comune "Terra", nonostante partecipino al Governo, al momento di discuterne....dimenticheranno, saranno assenti oppure verranno sconfitti!...perchè su una cosa del genere non si potrà ovviamente mettere la fiducia! perciò tocca a noi blogger seguire gli eventi e dare più voce al megafono di Beppe per gridare la verità e far tremare le lobbies e i loro schiavi! quindi avanti blogger e cerchiamo di far girare tra tutti i nostri amici queste iniziative telematiche peraltro a costo zero! Diffondiamo!

Giuseppe Volpe 16.12.06 15:51| 
 |
Rispondi al commento

Premetto che anche a me non piacerebbe avere un inceneritore vicino casa, e naturalmente vicino a casa di nessuno.....vorrei sapere però, quali altri metodi efficenti abbiamo per distruggere i rifiuti.
La mia non è una domanda retorica, è che realmente non lo so.Sto cercando di avere maggiori informazioni al riguardo .Grazie

Mario T. 16.12.06 13:56 |
**********************************************

Scusa la mia risposta completamente inutile, non sono un ingegnere che ti può dire come distruggere i rifiuti in maniera efficace.
Posso pensare a un'alternativa però: invece di arrivare ad avere il problema di come distruggere mille mila tonnellate di rifiuti, se ne potrebbero produrre di meno.
Semplice no?

Ettore Casadei 16.12.06 15:47| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sto preoccupata pre io!

Proprio adesso che mi ero comprato il completino da sci nuovo, all'ultima moda!

Maria Concetta La Passera 16.12.06 15:21 |
########################################

Maria Concè, e a noi che ce ne fotte?

Vuol dire che andiamo a Courmayeurinvece che a Cortina.
Però Prodi ci deve rimborsare le prenotazioni e ci deve dare un contributo perchè per via degli inceneritori noi siamo costretti ad andare all'estero.

Gianni La Triglia 16.12.06 15:42| 
 |
Rispondi al commento

beppe 4 ever!!!!!

federico biagioni 16.12.06 15:41| 
 |
Rispondi al commento

All'inno massonico, porgo distinti saluti.
Difficile distinguere tra una buona o una cattiva massoneria. Sempre incappucciati e imparentati si riuniscono in segreto.
A oltre, buonasera ai bloggari.

Giorgio Sodano (giorgio sodano) Commentatore certificato 16.12.06 15:41| 
 |
Rispondi al commento

Beppe ti prego di dare spazio a questa vicenda che ti linko, non credere che questo sia slegato da quanto tu stia dicendo nel video e' tutt'altro che slegato.

Non e' il solito sito di speculazioni, forse lo conosci gia', me lo auguro, se no ecco la tua pillola rossa.

P.S. per una volta non riguarda gli USA ma NOI italiani. Leggetevi tutti gli articoli e poi traete le somme voi stessi.

http://www.illuminaticonfessions.webfriend.it/articles.htm

P.S. abbasso questi finti massoni che altro non sono che traditori della patria e mafiosi, la vera massoneria non vuole piu' avere nulla che fare con questa gente che ha in pochi decenni ne ha distrutto l'immagine, deviato le intenzioni e ci ha venduti a Satana.
La P2 ancora vive, chiedetelo al Gra Maestro poco venerabile Licio Gelli chi e' che tira ancora le fila della politica e della finanza del paese, venduti!! tutti, dai giornalisti ai giudici ai politici perfino il vaticano. Siamo ancora nelle mani degli stragisti di stato degli anni BUI, solo che ora sid edicano alla finanza e allo spolpamento della nazione, svegliatevi italiani fintanto avete ancora una patria.

s+f
a tutti


Anonimo Massone 16.12.06 15:37| 
 |
Rispondi al commento

qualche stupido destroide guerriero della libertà ( alla faccia dei liberali !!! )si augura che presto crepino i senatori a vita perchè tengono in piedi un governo debole ,
io modestamente auguro lunga vita ai berluskaz e pur rispettando i loro squallidi interessi egoistici , spero in un loro sofferto ravvedimento, se proprio sono stronzi ,razzisti, volgari, di animaleschi istinto / o estinto caro!
pazienza ?

gianni giulivo 16.12.06 15:36| 
 |
Rispondi al commento

salve , mr. grillo ma ancora non ai capito niente sei tu che sei stato licenziato dalla sinistra che è al governo , mentre combatti il cavaliere nero non ti accorgi di quello che ti avviene intorno , prima o poi anche tu subirai la punizione di santoro & c.

massimo siteni 16.12.06 15:36| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Gli inceneritori mandano in fumo un settore importante dell’economia regionale, mettendo a repentaglio i prodotti dell’agricoltura e dell’allevamento.
Gli inceneritori bruciano principalmente la carta, la plastica, il legno, ecc., cioè prevalentemente i materiali che potrebbero essere recuperati. Poiché, una volta avviati, hanno bisogno di bruciare a ritmo costante, costruire inceneritori significa vanificare gli incrementi nella raccolta differenziata finalizzata al riciclaggio di questi materiali.
Gli inceneritori non producono energia ma la consumano: per la produzione dei materiali, la selezione, l’essiccazione, la pressatura ed il trasporto dei rifiuti si consuma complessivamente più energia di quella ottenuta dalla loro combustione. Finanziariamente gli inceneritori rappresentano un affare soltanto perché godono di contributi statali, a causa della normativa italiana che permette di assimilare ad energia rinnovabile quella prodotta bruciando ogni tipologia di rifiuto.
L’alternativa all’incenerimento e all’attuale modello di produzione e consumo è possibile: riduzione della produzione di rifiuti all’origine, riutilizzo dei prodotti, raccolta differenziata “spinta” al 70-80%, riciclaggio dei materiali raccolti in maniera differenziata. È quanto stanno concretamente realizzando città e regioni in Canada, Stati Uniti, Australia e Nuova Zelanda (vedi www.no-burn.org) ed alcune realtà italiane. Risultati importanti si sono avuti ad esempio nel Consorzio intercomunale Priula (TV), grazie alla raccolta domiciliare (il “porta a porta”) con sistema di tariffa puntuale (www.consorziopriula.it/dynamic_downloads/86_Presentazione_27_06_2005.PDF).

TUTTO QUI....(...)

patrizio morganti Commentatore certificato 16.12.06 15:35| 
 |
Rispondi al commento

UNA MAESTRA INGLESE HA GIA' SPIEGATO ALLA SUA SCOLARESCA DI 4 ENNI, CHE BABBO NATALE NON ESISTE.
(e li ha invitati a chiedere ai genitori)

AL MONDO NON NON C'E' RELIGIOSO CHE PARLI DI RELIGIONE QUANTO UN ATEO.

Beato Angelico 16.12.06 15:35| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Gli inceneritori non distruggono i rifiuti, li trasformano soltanto. I residui della combustione che escono dagli inceneritori sono costituiti da fumi, polveri, ceneri e acque di scarto altamente tossici. Le ceneri ad esempio, per motivi sanitari, devono essere destinate in discariche speciali molto più costose di quelle normalmente utilizzate per i rifiuti comuni, mentre i fumi finiscono nell’aria.Durante la combustione dei rifiuti non solo si liberano metalli tossici, ma si formano anche nuove sostanze cancerogene, come diossine e furani, che non sono filtrabili neanche dai più sofisticati sistemi di abbattimento. Diossine, metalli pesanti e altri inquinanti organici persistenti finiscono nei suoli, dai suoli nei vegetali e da questi negli animali che se ne cibano; accumulandosi nei lipidi raggiungono le concentrazioni più elevate negli organismi al vertice della catena alimentare, cioè negli uomini e tra questi nelle nuove generazioni.Per quanto riguarda le polveri, più alte sono le temperature in cui avvengono i processi di combustione (è il caso degli inceneritori più moderni) più piccole sono le dimensioni delle polveri che si producono. E più piccole sono le polveri maggiori sono le probabilità che queste sfuggano ai filtri, si liberino nell’atmosfera e penetrino in profondità negli organismi. In particolare, stando alle ricerche più recenti, le nanopolveri giungono fino al sangue e alle cellule, provocando diverse patologie.

(CONTINUA)

patrizio morganti Commentatore certificato 16.12.06 15:34| 
 |
Rispondi al commento

Mr. Aram,
è vero o no che in Italia i rifiuti sono in mano alla Soc. MAFIA & C.?
E' vero o no che tutto ciò che la suddetta Società controlla, è da questa tenuto ben stretto e che difficilmente rinuncerà agli introiti, nel caso specifico, raggiunti dai rifiuti?
In Europa non esiste la Mafia, in questo paese è la prima Società a non conoscere crisi.

Patty Ghera alias F i o r e v e r d e 16.12.06 15:30| 
 |
Rispondi al commento

MI RACCOMANDO BEPPE.

QUEST'ANNO NIENTE AUGURI DI NATALE SUL BLOG PER NON URTARE LA DEI MUSULMANI.

Beato Angelico 16.12.06 15:24| 
 |
Rispondi al commento

Per chi dimostra ancora scetticismo suggerisco di consultare il database scientifico biomedico assoluto, cioè Pubmed (www.ncbi.nlm.nih.gov/entrez/query.fcgi?db=PubMed) presso la National Library of Medicine dei National Health Institutes. Buona ricerca

1: Ind Health. 2003 Jul;41(3):167-74.

Exposure evaluation of dioxins in municipal waste incinerator workers.

Kumagai S, Koda S, Oda H.

Department of Occupational Health, Osaka Prefectural Institute of Public Health,
1-3-69 Nakamichi, Higashinari-ku, Osaka 537-0025, Japan.

In Japan, the largest source of dioxin is solid waste incineration plants.
Because workers employed at these plants handle fly ash and slag contaminated by
dioxins, they can take dioxins into the body during work and their health may be
adversely effected. This paper describes the dioxin exposure concentration,
daily dioxin intake and blood dioxin level in workers employed at municipal
incineration plants. The estimated dioxin exposure concentrations were 0.5 to
7.2 pg TEQ/m3 in the daily operation and 0.2 to 92,000 pg TEQ/m3 in the periodic
maintenance. It was also expected that the daily dioxin intake can exceed the
tolerable daily intake (TDI) in incineration plants with fly ash of high dioxin
concentration. The mean of blood dioxin concentration was 346 pg TEQ/g lipid in
the highest exposed worker group of the Toyono-gun incineration plant and those
were 11 to 40 pg TEQ/ g lipid in the other incineration plants.

PMID: 12916746 [PubMed - indexed for MEDLINE]

Aram Megighian 16.12.06 15:24| 
 |
Rispondi al commento

Cari tutti, pur condividendo tante battaglie di questo sito qui sono in disaccordo sin dalle premesse:
- causano tumori
e invece le discariche che inquinano le falde?
e che dire dell'energia che i termovalorizzatori producono e che altrimenti viene generata da altre fonti (petrolio, carbone, ecc?)?
- danneggiano l’agricoltura e gli allevamenti
idem come sopra
- fanno crollare il valore delle case dove sono costruiti
la nostra monnezza per le strade invece ne fa alzare il valore...ma certo meglio prima pensare al nostro portafoglio che a una politica ambientale seria....
- non sono necessari.
certo in un mondo perfetto in cui nessuno di noi produce monnezza sarebbero totalmente inutili, ma nel frattempo che diventiamo cosi saggi qual'è la scelta migliore?
Se una persona (beppe grillo ma anche me compreso) esprime un'opinione non significa che non dobbiamo riflettere sulla verità: qual'è la scelta migliore per tutti? e soprattutto quali sono le scelte realistiche che possiamo intraprendere?
Boicottare gli inceneritori (o meglio i termovalorizzatori), gli impianti eolici e anche i gassificatori non significa che al posto di quelli avremo cose meno inquinanti e questo lo sappiamo tutti. Adottiamo una scelta realistica. Ognuno produca meno rifiuti. Ognuno spenga la luce. Ognuno si bruci la sua propria immondizia. Rifletteteci. Saluti.

maurizio colella 16.12.06 15:18| 
 |
Rispondi al commento

°°°°PER CHI NON HA ANCORA VISTO IL VIDEO°°°°°°°°°°°°°°

Paesi con le "pale"


Varese Ligure, piccolo paesino tra Parma e La Spezia, si è guadagnato il titolo di paese più ecologico d'Europa.


Piccola riflessione:
Vicino al passo delle centocroci troviamo le tre pale eoliche e sotto alle pale c'è un piccolo recinto con delle mucche che pascolano.
Mi sono chiesto:Sarebbe possibile tutto questo (silenzio,mucche, erba tranquillità e aria pulita)con un termovalorizzatore?

no!


Video 56 k
Video Adsl

per vedere il video clicca su :

http://pensierarte.blogspot.com/2006/11/paesi-con-le-pale.html

oppure clicca sul mio nome.

Nicola Cellamare (pensierarte) Commentatore certificato 16.12.06 15:17| 
 |
Rispondi al commento

ESISTE OBBLIGO PER PAESI UE,di istituire un organismo che controlli LA LEGALITA' NELLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE.

Nel 2004, per ottemperare a tale obbligo, viene istituito : ALTO COMMISSARIATO ANTICORRUZIONE.In questo lasso di tempo ha fatto emergere fatti gravi,la FEDERCALCIO, L'ANAS, la attribuzione delle cariche in DIRITTO del LAVORO.....

LA SINISTRA SI E' FATTA ELEGGERE ANCHE PERCHE' FECE CREDERE DI ESSERE PALADINA DEL DIRITTO.

EBBENE, la solita menzogna, in realta', non solo Hanno tentato il colpo di spugna sui reati contabili degli amministratori pubblici,ma con ogni mezzo cercano di eliminare l'alto commissariato, gia' hanno tagliato i fondi, alla barba degli impegni internazionali assunti dal Paese.

Il Magistrato che presiede alla struttura: " i tempi ridotti all'osso, grazie ai provvedimenti del governo, faranno si che NEI CASI DI CORRUZIONE DEI PUBBLICI UFFICIALI, ANCHE DOPO LA CONDANNA, NON SARA' POSSIBILE OTTENERE IL RISARCIMENTO DEI DANNI ALL'ERARIO."

MA CHE CAVOLO DI GENTE AVETE PORTATO AL GOVERNO?
MA NON VEDETE CHE STA PEGGIORANDO IL MALAFFARE NELLA AMMINISTRAZIONE PUBBLICA?

Persino ASOR ROSA, intellettuale di sinistra , DA SEMPRE,: "MANCA UNA PROSPETTIVA POLITICO-MORALE PER GIUSTIFICARE I SACRIFICI CHE PRETENDONO DI IMPORRE"
E per i reati contabili degli amministratori pubblici arriva a ipotizzare quello che tutti sappiamo : INTERESSI PRIVATI.

Marista Urru (marista urru) Commentatore certificato 16.12.06 15:13| 
 |
Rispondi al commento

Una bella gnocca 18enne come me non può avere problemi di prostata.

Giorgio Sodano (giorgio sodano) Commentatore certificato 16.12.06 15:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Un altro effetto degl'inceneritori è che contribuiscono ad aumentare l'effetto serra e la riduzione dei ghiacciai alpini e polari.

Felice Grieco 16.12.06 15:11| 
 |
Rispondi al commento

Salve Sodano,
anche io mi dovrò fare la prostata la prossima settimana: mi puoi dare qualche consiglio? Ho un po' di paura, visto che ho 73 anni(penso all'incirca la tua età)!
Grazie sentitamente.
Ugo

ugo coviello 16.12.06 15:07| 
 |
Rispondi al commento

Ginzborg analizza il gap tra gente e potere ("La democrazia che non c'è")
"Ci sono, è vero, isole di sperimentazione partecipativa, ma la disinformazione e l'ignoranza portano a un grave arretramento
Vorrei vedere nei comuni d'Italia 20, 100 es. di bilancio partecipato
Il sindacato fischiato a Mirafiori e la manifestaz.di Roma sono es. di un rischio populista
Immagina un ipotetico confronto tra J. S. Mill e Marx (bisognerebbe dirglielo al nostro giovvestri!) e ne profitta per un'analisi critica alle attuali democrazie sulla frattura tra cittadini e potere
Alla democr. declinante contrappone la democr. partecipata
Denuncia la deriva della democrazia anche in Europa e l'insoddisfazione generale a tutti i livelli per l'allontanamento della classe politica dai cittadini. Accusa il tipo di selezione fatta dai politici ignorando le parti più deboli, per es. la scelta dei sindacati di tutelare i lavoratori ignorando disoccupati e precari (e nessuno si occupa del problema gravissimo degli appalti di lavoratori)
Per Ginzborg i partiti sbagliano anche nell'individuare i soggetti. Per decenni la sx ha visto come referenti gli operai mentre oggi sono piuttoso quelli del "ceto medio riflessivo", che chiedono ai partiti di riformarsi e rinnovarsi, ponendo avanti la questione morale, ma sono ignorati
La democrazia è distrutta da progressivi accentramenti di potere nei vertici, mentre la soluzione è all'opposto la democrazia partecipata, diffusa, dove i cittadini entrano nel processo decisionale
Si parte dai comuni dove una quota del bilancio è gestita dai cittadini, ci sono molti comuni così. Ma in alto non arriva nulla, il vertice è chiuso, non comunica più niente, è sordo
Intanto si allarga la disinformazione, la cultura dei facili slogan, il populismo (vd P.S Giovanni)
"Occorre formare cerchi sempre più grandi di cittadini "attivi e dissenzienti", sia di dx che di sx"
E Prodi, se dà solo sacrifici, ma non fa rinascere la speranza, è finito

viviana. vivarelli (viviana. vivarelli) Commentatore certificato 16.12.06 15:07| 
 |
Rispondi al commento

Brevi considerazioni per il week end
Mafia,Ndrangheta,Camorra,Sacra corona unita, ecc. sono, come è noto, ormai da tempo attività imprenditoriali bel consolidate nei loro territori di origine e, come ogni buona azienda, con mire espansionistiche.
Questo vale per l’Italia, ma non bisogna dimenticare che la stessa situazione si registra in molti stati esteri (mafia cinese, russa ecc.).
Preso atto di questo occorre anche dire che, nei rispettivi ambiti, queste organizzazioni profondamente intrecciate con i poteri politici ed economici, svolgono le loro attività economiche sottraendo alle comunità sia una parte del reddito (pizzi) che una parte degli emolumenti che lo Stato destina a questi ambiti (appalti gonfiati, forniture inesistenti, consulenze fasulle, ecc.) .
Tutte queste attività vengono svolte, a livello gestionale, sotto il controllo di menti raffinatissime, che gestiscono questi imperi economici con molta attenzione, stando ben attenti a non prosciugare le fonti del flusso di denaro e non allarmare troppo la politica e l’opinione pubblica.
E’,dunque, ovvio che una simile situazione non può essere facilmente risolta, in primo luogo perché le organizzazioni mafiose garantiscono redditi alle frange più povere della popolazione, che possono, a loro volta, disporre di redditi che entrano normalmente in questo giro economico.
Non suggerisco soluzioni, io non sono neppure in grado di pensarle.
Le continue manifestazioni e fiaccolate contro questo o quel potere non fanno altro che confermare quanto sopra riportato.
Pietro Rossi

pietro rossi Commentatore certificato 16.12.06 15:06| 
 |
Rispondi al commento

@@@
Cacchio Grillo,che brutta cera che hai.
Tante medicine vero?
Auguri di pronta guarigione.
Cam.

P.s.
Spero che "l'innominabile" abbia,24 ore al giorno,
il mal di denti e,spero anche,che non guarisca mai.
Cam

camillo sesmoulin 16.12.06 15:04| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Fatto:

Onorevol'eccellenza Le invio questa e-mail per ricordarle che IL 31/12/2006 è vicino, terribilmente vicino.

Si sbrighi a mantenere il Suo impegno a ripristinare il testo originario del provvedimento sugl'inceneritori, cambiando la parola "autorizzati" con "esistenti" o "costruiti, altrimenti farà una grandissima figur'emmerda come diciamo a Napoli.

La ringrazio in anticipo e Le auguro un Felice Natale Ed un Prospero 2007.

Felice Grieco da Napoli, rione Sanità

Felice Grieco 16.12.06 15:03| 
 |
Rispondi al commento

mi so' perso una c su acquistare, correggo

Giorgio Sodano (giorgio sodano)

MA NON TI PREOCCUPARE SODANO,....FOSSE QUELLO IL TUO PROBLEMA!!E' COME PREOCCUPARSI DI UN LEGGERO MAL DI TESTA DOPO CHE "'O PREVTE" TI HA DATO L'ESTREMA UNZIONE.
MA STA PROSTATA, L'HAI FATTA O NO???
CIAO NONNINO

OLEG POLIN 16.12.06 15:02| 
 |
Rispondi al commento

Premetto, che nonostante il nome e cognome stranieri sono nato in Italia e sono italiano.
Detto questo, non posso fare a meno di considerare, leggendo il blog di Beppe, che la vicenda del prelievo o tassa sulle energie rinnovabili, rivela quella che è la miglior capacità degli italiani: truffare. Questa è una chiara e santa truffa, legalizzata, ovviamente, ma sempre truffa. E le parole di Bersani (persona che reputavo intelligente e pacata) non fanno altro che riaffermare che in questo stato, comandano pochi (attraverso le truffe legalizzate) e gli altri devono, obtorto collo seguire.
In una paese più democratico la cosa non passerebbe sotto silenzio e ce ne ricorderemmo le prossime elezioni. Qui no, perchè l'alternativa sarebbe votare chi ha truffato pure lui.
Bella prospettiva......

Aram Megighian 16.12.06 15:02| 
 |
Rispondi al commento

Visto e considerato che lo smaltimento dei rifiuti, inteso come discarica, è in mano alle varie mafie colluse con i poteri politici locali (così dice la commissione antimafia, così dice la guardia di finanza e così dicono i carabinieri) presumo:

• che chi è contrario agli inceneritori o è un idiota al servizio del capo popolo o è colluso con il sistema mafioso.

Nel nord Europa, dove esistono civiltà più avanzate e che hanno davvero la cultura dell’ambiente nel sangue, adoperano inceneritori da anni. Detti inceneritori vengono costruiti dall’ANSALDO di Genova e sono estremamente sicuri. Posso anche considerare l’attenuante del provincialismo tipico degli italioti che non conoscono la realtà dell’Europa, allora è bene che dette persone, se veramente impegnate per l’ambiente e non per la politica, si informino su quello che succede in detti paesi più civili e avanzati.

Patty Ghera alias f i o r e v e r d e 16.12.06 14:59| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

"Autorizzati"...dal Governo Prodi! "Autorizzazione" data agli amici petrolieri,da non pungolare però,badiamo,perchè potrebbero arrabbiarsi tanto tanto e portare il il nostro temerario Ministro per lo Sviluppo Economico in tribunale! Oh,attenzione allora! Non sia mai!...Ma vaffanc..o,va! Lo voglio gridare a pieni polmoni e scriverlo a piene mani(mi si passi l'espressione)! Il Governo si VENDE LA NOSTRA VITA! Chiude accordi con le lobbies più potenti,fissando il prezzo per la NOSTRA MORTE a lungo termine! Ed il prezzo per uccidere noi ed i nostri figli lo corrispondiamo inconsapevolmente noi,versando per gli inceneritori il 7% della bolletta ENEL! Ohhh! Basta! Mi sono appena eiaculato addosso nel firmare la petizione per l'ABOLIZIONE DEI FINANZIAMENTI AGLI INCENERITORI E CENTRALI A FONTI ASSIMILATE! Ho goduto di un orgasmo "sociale" unico! Grazie,fratello-compagno Beppe Grillo!
Situazioni come questa zozzeria imboscata in Finanziaria, accrescono in modo esponenziale la mia follia! Vi prego,Amici di Grillo,agiamo presto che gli psico-farmaci costano!

Rosario Acito (sognorosso) Commentatore certificato 16.12.06 14:58| 
 |
Rispondi al commento

MA NON MI DITE CHE IL GRANDE SAGGIO TUTTOLOGO

...............GIORGIO SODANO...........

ANCORA E' VIVO....EHI, SODANO, MA ALLORA NON ERA VERA LA STORIA CHE ERI MORTO DOPO "L'INTERVENTINO" ALLA PROSTATA. DACCI NOTIZIE, UN CA22ONE REDIVIVO COME TE AI BLOGGER FA SOLO PIACERE....ALTRIMENTI CON QUALI STRON2ATE RIDIAMO??
CIAO NONNO!!!

polin oleg 16.12.06

POLIN OLEG 16.12.06 14:57| 
 |
Rispondi al commento

Tengo famiglia.
E' il motto imperante dell'uomo, che a differenza degli animali perpetua il "tengo famiglia" fino alla morte, terrorizzato dalla solitudine.
Bisogna scaldare le case fredde, rinfrescare le case calde, usare l'auto perché la promiscuità del mezzo collettivo può essere dannosa alla salute e alla psiche, aquistare prodotti con imballi inutili più costosi della merce che contengono, merci in esubero che perdono la proprietà di "rifiuto da smaltire" proprio perché inutili...
Perdere o gestire intelligentemente una sola di queste "abitudini" porterebbe a una reazione sanguinosa. Ormai non si vive più di sola "vita propria", si vuol vivere anche la vita degli altri.

Giorgio Sodano (giorgio sodano) Commentatore certificato 16.12.06 14:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori



Trackback

Qui sotto puoi visualizzare altri blog che stanno scrivendo di questo post.

Se hai un blog e hai pubblicato una tua opinione relativa a questo post puoi utilizzare il trackback per segnalare il tuo intervento perchè venga inserito in questo spazio. In molti blog puoi infatti inserire il link che trovi qui sotto in uno spazio apposito durante la pubblicazione del tuo post.

Indirizzo da utilizzare per il Trackback di questo post:
http://www.beppegrillo.it/cgi-bin/mt-tb.cgi/385.

I post di altri blog che fanno riferimento al post Le nuove pesti:

» Greenpeace: raccolte 30.000 firme contro i sussidi agli inceneritori da Il blog di Fabio Sacco
Greenpeace e Rete Nazionale Rifiuti Zero hanno consegnato quasi 30.000 firme ai Presidenti di Camera e Senato per chiedere l'abolizione delle sovvenzioni statali agli inceneritori. [Leggi]

16.12.06 00:03

» Energia solare: una risorsa importante da Il blog di Fabio Sacco
Una recente legge spagnola impone che pannelli solari siano presenti su tutti gli edifici di nuova costruzione. Obbligando ad una spesa, di cui beneficia tutta la collettività [Leggi]

16.12.06 00:04

» Enel: ecologia, ambiente e affari. da mondolibero.net
Prendo spunto da un recentissimo videopost di Bebbe Grillo per suggerire ulteriori spunti di riflessione. Nell'ultimo numero di La Repubblica (venerdi 15 Dicembre 2006) l'Enel ha comprato una assurdità di pagine, alcune intere, per pubblicizzare di tu... [Leggi]

16.12.06 16:17

» Benvenuti in Friuli Venezia Giulia da IDEE per Cordenons e non solo...
QUALITA’ ECONOMICA [Leggi]

18.12.06 22:24

» I termovalorizzatori da ammiragliodelweb
I termovalorizzatori [Leggi]

19.12.06 14:44

» Rifiuti: le discariche scoppiano. da Strane Alchimie
Il mercato legato al waste-to-energy, gli inceneritori con recupero energetico o termovalorizzatori, sta vivendo un momento di grande slancio grazie anche all’attenzione politica sulla materia. Si sta rivelando infatti estremamente importante per all... [Leggi]

21.12.06 11:41