Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Regaliamoci le rinnovabili


Enel.jpg

Nessun giornale o televisione nazionale ne parla. La pubblicità dell’Enel, pagine e pagine di giornali e riviste, è più importante della nostra salute. Dei 3,1 miliardi di euro pagati ogni anno con le bollette dell’Enel. Di una notizia che riguarda il futuro delle energie rinnovabili.
Ma qualcosa si muove sullo scandalo Cip6-Certificati Verdi e i finanziamenti a inceneritori, centrali a carbone e scarti petroliferi.
Dopo le proteste dei dipendenti Tommaso Sodano (Prc) e Loredana De Petris (Verdi), che con i loro gruppi hanno minacciato di abbandonare i lavori del Senato, l’inca.....ra del dipendente Pecoraro Scanio (alleluia!), dopo oltre 23.000 firme elettroniche in pochi giorni sul blog e migliaia di vostre mail al dipendente Franco Marini, il Governo ha annunciato che mercoledì 27 dicembre si riunirà per togliere di mezzo le paroline 'impianti autorizzati'. Qui c’è il Comunicato di Palazzo Chigi agli atti al Senato. Bisogna comunque vigilare.
Infatti i piromani sono in fermento. Si agita Assoambiente-Confindustria presieduta da Pietro Colucci presidente di Waste Italia che costruisce anche inceneritori e finanzia con regolarissime fatture An, Forza Italia, Ds (minuto 39:45 del video di Report ). Si agita il presidente di Federambiente (non fatevi ingannare dalla parola è l’associazione che riunisce tutte le ex municipalizzate ed aziende del settore) Daniele Fortini, che è anche co-presidente del CEWEP, la Confederazione Europea dei gestori d’inceneritori. Preso dal nervosismo gioca a fare il John Wayne e con un comunicato spara : o le bollette o le tariffe - voi cittadini dovete pagare per gli inceneritori!
Ma che in assenza di contributi pubblici l’incenerimento di rifiuti fosse anti-economico i bolscevichi del Wall Street Journal lo scrivevano già l’11 agosto 1993.
Per il dipendente diessinodiossino di Torino Sergio Chiamparino (Ds) abolire i finanziamenti agli inceneritori “è una decisione improvvida”. Disperato lancia una idea al suo amico Bersani per riavere i nostri soldi: “'Confido - che il Governo saprà rimediare successivamente con un decreto del ministro dell'Industria, per riportare il trattamento rifiuti nell'ambito delle biomasse, consentendo così di accedere agli incentivi stabiliti per le energie rinnovabili”. Chiamparino chiede aiuti di Stato che drogano la libera concorrenza a livello europeo e spaccia per biomasse e fonti rinnovabili rifiuti nonbiodegradabili come le plastiche e materiali tossici vari (vietato dall’UE).

Va spiegato ai piromani che esistono le alternative per evitare inceneritori e chiudere molte discariche:
- riduzione alla fonte – tassare il doppio-triplo imballaggio, vendita prodotti alla spina
- raccolta differenziata porta a porta con tariffa puntuale con microchip (più ricicli meno paghi) che può arrivare anche al 75-80% come dimostrano esperienze in provincia di Treviso
- per il residuo non riciclabile il trattamento biologico a 'freddo' senza combustione. Metodo con impatti sanitari minimi rispetto all’incenerimento e decisamente più economico. Guardate il video e leggete i documenti degli incontri dei Meet Up di Verona e Reggio Emilia con l’imprenditore Francesco Galanzino-vice presidente Consorzio Italiano Compostatori ed il prof. Federico Valerio dell’Istituto Tumori di Genova.
- strategie future 'rifiuti zero' votate nel maxiemendamento della Finanziaria (art. 1111). Nei prossimi anni dovranno essere raggiunti diversi obiettivi di raccolta differenziata pena il commissariamento dei consorzi di gestione territoriale.

Non molliamo! RESET. Per evitare scherzetti inviamo una mail ai dipendenti Prodi, Bersani, Pecoraro, Letta, Sircana ed in copia ai responsabili della Comunità Europea perché non siano più finanziati più con i nostri soldi l’incenerimento di rifiuti e le centrali a fonti fossili. Facciamo un regalo di Natale a noi e ai nostri figli.

Ps: Finanziate l'acquisto del microscopio elettronico, manca poco...

23 Dic 2006, 20:31 | Scrivi | Commenti (796) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

Commenti

 

argomento ancora attuale, queste rinnovabili !

angelo mastropierro 31.03.15 12:31| 
 |
Rispondi al commento

Posso solo dire finalmente che in internet la storia dei CIP 6 é ben conosciuta e guarda un po proprio per questo la soluzione piu ricercata ai problemi dei rifiuti si rivela semrpe essere quella degli inceneritori, che guarda un po prendono ancora i finanziamenti cip 6 per essere costruiti!

Cmq grazie per le info, si impara sempre qualcosa in piú!

Opzioni binarie 12.02.13 16:18| 
 |
Rispondi al commento

GENTE!!!! ultime Notizie.. addio petrolio....

la fusione fredda funziona!!!!

andate a vedere un pò qui cosa dice:

http://curiositybox.wordpress.com/2009/01/30/nucleare-la-fusione-fredda-funziona/

Curiosity Box 30.01.09 10:15| 
 |
Rispondi al commento

Bene, c'è il nuovo governo, ora provo a scrivere, con tanto di raccomandata, anche ai nuovi ministri, voglio proprio vedere se mi rispondono.
I precedenti non mi hanno degnato neanche di una risposta prestampata.
Ho scritto ai rettori dei politecnici italiani, ai giornali, agli esperti, ..... niente risposte.
Ma..... l'ecologia, l'energia pulita, le fonti rinnovabili, sono solo una grande IPOCRISIA??
Io ho brevettato una macchina tutta italiana che produce energia elettrica, con le onde del mare, quasi a costo zero.
La mia è una macchina economica molto efficace, che costa pochissimo e che produce tantissimo.
Forse è per questo che non interessa??
Che non è degna neanche di una risposta, anche negativa??

Guardate questo sito : http://digilander.libero.it/lcd01/

e..... giudicate Voi.
Grazie.

MAURO M. Commentatore certificato 14.05.08 22:37| 
 |
Rispondi al commento

(1) OUTLET LUCANIA O TERRA DELLA LUCE DEL SOLE NASCENTE?
Prima in Basilicata, già Lucania, c’era, a causa della povertà di questa terra, l’emigrazione delle braccia al ritmo di un noto adagio che recitava: “Se sei brutto ti tirano le pietre”. Ora, a causa dell’attuale “ricchezza” (Petrolio, Fiat, Fondi UE – per quest’ultimi si può affermare, senza tema di smentita, che non è vero che la Basilicata è l’unica regione a sfruttarli tutti se si considera che alcuni di questi, ad esempio, sono scomparsi con un colpo di bacchetta magica dopo che è stata pronunciata la famosa formula, qui riveduta e corretta: “Bibbidi-Bibbibo-Bubbico” per finanziare un’impresa di bachi da seta mai apparsi in terra lucana) c’è l’emigrazione dei cervelli al ritmo incalzante dello stesso adagio che rincarava la dose con: “Se sei bello ti tirano le pietre”. Se nel primo caso le pietre erano “meritate”, nel secondo la colpa va cercata in colui che le scaglia. Ad ogni modo la verità, che nasce da questo paradosso, è che noi lucani, comprese le future generazioni, siamo stati venduti ai poteri occulti (lobby, massoneria, servizi deviati dello Stato, malavita organizzata, ecc.) al prezzo di una scodella di lenticchie. Questa terra è diventata crocevia di traffici illeciti: sparizione di rifiuti altamente tossici e di esseri umani, nonché di delitti inspiegati che hanno addentellati sparsi per il mondo (l’inchiesta di Ilaria Alpi in Somalia ne è un esempio emblematico). Il Parco Nazionale della Val d’Agri è solo il fumo gettato negli occhi dei lucani. Dopo il danno, la beffa. Su questo suolo sorge il più grosso giacimento petrolifero d’Europa. La crosta terrestre di questa valle sta crepando (lesionandosi oggi e … chissà! Sprofondando domani) sotto i colpi inferti dalle trivelle e a causa dello svuotamento da estrazione. Per via di quest’ultimo le falde acquifere soprastanti i giacimenti si stanno abbassando, con la conseguente sparizione delle sorgenti, e mescolandosi con il petrolio.

Antonio A. Commentatore certificato 01.04.08 00:22| 
 |
Rispondi al commento

(2) Prima che quest’ultimo tornerà a sedimentarsi, liberando l’acqua dalle impurità, ci vorranno tempi biblici. Maledette sanguisughe! Che voi possiate annegare nel petrolio che “succhiate”, così come chi affoga nel proprio sangue. Estrarre, oltreché innaturale, è immorale. Continuando di questo passo andremo allegramente sull’orlo del baratro per precipitarvi dentro. Ma una soluzione c’è. Se solo noi tutti iniziassimo una volta per tutte ad avere la consapevolezza che il futuro dobbiamo tenercelo ben stretto nelle nostre mani e non affidarlo in quelle incoscienti dei politici che, già prima di essere eletti, sono stati “sequestrati” dalle lobby (sostenute da scienziati prezzolati) di cui innanzi, solo allora potremmo dirci ospiti degni del suolo che calpestiamo. Procederemo, altrimenti, sempre come quel bambino che inizia a muovere i primi passi e le cui gambe vanno nella direzione opposta all’obiettivo che vuole raggiungere, perché non sono ancora ben coordinate con gli occhi. Saremo degli eterni schizofrenici. Infatti la logica comune suggerisce talune soluzioni ai problemi. La “politica” delle altre è in tutt’altra direzione. Dobbiamo trasformarci da consumatori a datori di lavoro. Protagonisti delle nostre scelte. E’ giunto il momento di usare l’intelligenza. Del suo buon uso, prima o poi, ci verrà chiesto conto. Ricordate la parabola evangelica dei talenti? No! Non sto delirando libertà contro il servile buon senso da più parti, pappagallescamente, invocato. Occorre avere il coraggio di rivedere l’attuale modello di vita, senza poi troppi sconvolgimenti. E come? Noi lucani siamo favoriti dalla natura (una volta tanto), ma dobbiamo spostare l’attenzione dal sottosuolo al cielo.

Antonio A. Commentatore certificato 31.03.08 23:50| 
 |
Rispondi al commento

(3) Possiamo permetterci il lusso di snobbare il petrolio, rivolgendoci ad una fonte energetica alternativa che ha dato origine al nome Lucania: terra della luce del sole nascente (da qui le ore ante-lucane), che deriva da una radice indo-europea luc o dal nome di un antico popolo proveniente dall’Anatolia-Turchia, i Liky. Una luce adamantina che, oltre alla grande capacità di assorbire e condurre il calore, ha in comune con il diamante la limpidezza e ancor più il candore, trasmettendo una luminosità speciale, capace di far brillare della natura anche il più sottile filo d’erba. Ciò che gli antichi avevano scoperto empiricamente viene, oggi, confermato dagli scienziati (non quelli prezzolati). Secondo i dati UNI (Ente Nazionale Italiano di Unificazione) la Lucania, assieme alla Turchia (a volte ritornano e tutto torna), è una delle zone che ha la più grande quantità di irraggiamento solare del bacino del Mediterraneo. Una vera pacchia per gli impianti fotovoltaici e solari termici (quest’ultimi si possono facilmente autocostruire). Interessante è il rapporto: 1 mq di pannello solare = 1 barile di petrolio. Se in occasione della volontà manifestata, illo tempore, dal Governo di costruire qui in Basilicata il deposito nazionale delle scorie radioattive protestai: “Anche le formiche nel loro piccolo si ... Scanzano”, ora suggerirei di seguire l’esempio de “i ribelli dell’energia”, gli abitanti di Schönau, un piccolo centro della Foresta Nera - Germania i quali, dopo Chernobyl, acquistarono la rete elettrica locale e cominciarono a produrre energia per proprio conto (pur avendo una quantità di irraggiamento solare di gran lunga inferiore alla nostra), sganciandosi dalle centrali atomiche per dimostrare che era possibile rinunciare al nucleare. Per ulteriori informazioni visitate il sito: www.tecnosolarpz.it
Antonio Adobbato, poeta e novelliere lucano

Antonio A. Commentatore certificato 31.03.08 23:28| 
 |
Rispondi al commento

ciao a tutti!! vorrei un cosiglio da qualsiasi persona possa aiutarmi! io vorrei installare un impianto ad energia solare beghelli! ma non so se c'è una fregatura!!!!!! o anche dei dubbi sulla finziaria ke propongono loro mi piacerebbe avere un consiglio in proposito ciao a tutti e grazie!

davide miscoli 11.03.08 19:10| 
 |
Rispondi al commento

Ciao ragazzi,
sul tema della crisi energetica, emergenze ambientali e sul come l'Italia si posiziona in tale contesto, vi segnalo questo primo documentario di una serie sul tema "Energie rinnovabili".

http://it.youtube.com/watch?v=5pWvwUgKmwk

Ciao e grazie per la vostra attenzione,
Claudio

Claudio Messora Commentatore certificato 03.03.08 11:32| 
 |
Rispondi al commento

Inviata alla posta elettronica dell'Onorevole Di Pietro

Caro Onorevole Di Pietro,

seguo in maniera frequentemente il blog di Beppe Grillo e le sue attività e mi sono reso conto delle simpatie reciproche (tra Lei e Beppe Grillo).
MI piace quello che fa Grillo anche se naturalmente non condivido tutto e cerco di essere sempre abbastanza critico (nel senso di avere una mia autonoma idea e un mio personale pensiero sui fatti). Molte delle sue battaglie sono anche le Sue e viceversa: ambiente, giustizia, etica politica.

Apprezzo il Suo (di Lei, Onorevole) modo di fare politica: schietto e sincero (almeno sembra). Ma una cosa davvero non sono riuscito a capire!! In merito all'ambiente e alla necessità di indivuare energie alternative sono tutti in sintonia, ma poi quando qualcosa ci riguarda da vicino chiamamo il politico vicino o amico per allontanare quanto più possibile l'evento. MI spiego meglio: perchè mai Lei si è opposto all'installazione di un impianto eolico off-shore in MOLISE??!!

E' stato scritto e detto che la ragione era che l'impianto, per altro molto lontano dalla costa, visibile solo in lontananza, avrebbe danneggiato il turismo del Molise! IL TURISMO DEL MOLISE!!??

La verità è forse più vicina alla nostra politica e alle sue logiche. Suoi concittadini, ELETTORI non lo voleva quell'impianto ed hanno fatto intervenire chi aveva in quel momento maggior potere e influenza e Lei per non perdere voti nella Sua regione ha dovuto acconsentire...

Sinceramente non mi è piaciuto. Siamo tutti bravi a parlare di energia pulita, ma è proprio vero che alla fine tutti la vogliono? O la vuole solo chi si trova lontano: eolico ma lontano da casa, fotovoltaico ma non nel io giardino, ecc., ecc.

Cari saluti

massimo spinelli 30.01.08 18:51| 
 |
Rispondi al commento

ciao a tutti,
Sono Simone e scrivo da Genova avrei bisogno di qualsiasi informazione che riguardi la possibilità di acquistare un motore ad idrogeno o un mezzo che vada ad energia rinnovabile... qualsiasi persona che abbia anche il minimo consiglio me lo può inviare all'idirizzo mail: simele79@libero.it
attendo una vosta risposta....
Ciao & grazie Simone

simone carle 30.11.07 16:53| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Vorrei sentire parlare di più del geotermico a bassa entalpia. Si tratta di un sistema che grazie allo scambio termico di una sonda profonda una ottantina di metri, accopiata ad una pompa di calore, permette un guadagno energetico di circa 4 volte. Un impianto ben progettato può costituire una valida alternativa al classico riscaldamento con combustibili fossili.

Paolo B. 11.11.07 18:22| 
 |
Rispondi al commento

Vorrei segnalare che per l'acquisto di un nuovo televisore al plasma o lcd esiste la possibilità di detrarre il 20% dal 730 se ha il decoder digitale terrestre integrato. Vorrei informare Gentiloni o Pecoraro Scanio (se non lo sapessero) che i suddetti televisori consumano una quantità di corrente 5 volte superiore ai classici tubo catodico (300 watt contro 60). Si fa un gran parlare di risparmio energetico tanto che il governo incentiva (con sgravi fiscali) l'aquisto di elettrodomestici di classe A+ o A++ che consumano meno. Trovo quantomeno discutibile e incoerente incentivare con sgravi fiscali apparecchi che consumano così tanto per il solo motivo che montano un decoder digitale terrestre integrato. Capisco che sia di moda possedere un televisore "piatto", tanto che è difficile trovare in vendita modelli a tubo catodico, ma il governo dovrebbe limitare gli incentivi ai soli apparecchi che consumano meno. Vista la irrefrenabile propensione di qualsiasi governo ad incentivare il digitale terrestre suggerisco ai produttori di elettrodomestici di integrare un decoder anche nei frigo o nelle lavatrici.

Paolo B. 11.11.07 18:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ciao a tutti,
vi seguo da tanto e da qualche tempo ho deciso di rendere effettive e pratiche alcune idee che con voi ho in comune.
infatti dopo aver investito in terreni ora sto per presentare un progetto di costruzione di un impianto a biogas.
se qualcuno ha informazioni utili riguardo la normativa, i finanziamenti, le fonti più produttive e qualsiasi materiale inerente il biogas, me lo posti pure all' email: marcobiffimb@libero.it.
tutto l'aiuto che mi darete sara utile allo scopo.
grazie e non mollate.

marcello b. Commentatore certificato 27.10.07 13:36| 
 |
Rispondi al commento

Salve a tutti,
ci sono innumerevoli modi x salvare questo pianeta dal disastro completo, io preferisco questo: http://www.firmiamo.it/salvalacanapasalvailmondo cliccate e firmate la petizione spiegazioni all'interno del sito

andrea natale 23.10.07 20:38| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Amici,

Esiste ma esiste d'avvero! una tecnologia , la più promettente al mondo per produrre indistrialmente energia elettrica dal sole, attorno a questa tecnologia si è creato un movimento svincolato dai partiti ed un piano energetico nazionale ( che la politoica non ascolta ovviamente )risolverebbe bene e velocemente il 10% dei problemi energetici italiani, di questo ne ha parlto il TG2 8 servizi sul TG3 vari articoli sul sole 24 ore,nel sito www.dichroic-cell.it ci sono sia gli articoli che la relazione semplice semplice sul perchè del piano Nazionale del Prof. Martinelli luminare mondiale nel settore fotovoltaico, mi aiutate a commentre questa ovvia rivoluzione !

FEDE.

federico allamprese manes rossi 02.10.07 12:42| 
 |
Rispondi al commento

salve e' appena nato un forum di discussione sulle energie alternative su piattaforma gratuita.
cerchiamo di diffondere e far conoscere l'energia gratuita e pulita..
energiafotovoltaica.forumcommunity.net

grazie 1000

arieta francesco Commentatore certificato 30.09.07 20:24| 
 |
Rispondi al commento

salve e' appena nato un forum di discussione sulle energie alternative su piattaforma gratuita.
cerchiamo di diffondere e far conoscere l'energia gratuita e pulita..
energiafotovoltaica.forumcommunity.net

grazie 1000

arieta francesco Commentatore certificato 30.09.07 20:23| 
 |
Rispondi al commento

Abbiamo organizzato a Roma Il Congresso sul cambiamento climatico in atto, evidenziando, al di là di errate interpretazioni ed esagerazioni che l'Italia è più esposta e particolarmente fragile.
C'è stato l'intervento finale di Mr Prodi che garantiva importanti misure già nella finanziaria.
Ora o non so leggere o mi sempbra che sia l'ennesima volta che come diceva Mina "Parole, Parole, Parole....soltanto Parole per Noi!!"

ciro maiello 30.09.07 13:37| 
 |
Rispondi al commento

HO TROVATO IL PETROLIO
Sono convinto che se difronte alle nostre spiagge, magari a qualche kilometro si scoprivano dei grossi giacimenti di petrolio, in men che non si dica i politici locali e nazionali avrebbero costruito grosse piattaforme per l'estrazione del greggio.
Con questo raggionamento si potrebbero installare delle grosse piattaforme ad una distanza sufficiente dalla battigia (5/10 Km) per non deturpare il paesaggio ed il panorama e costruirci sopra un sistema poliedrico e ibrido di produzione di energia elettrica.
Forse può sembrare una pazzia, ma non lo è, perchè in mare aperto il vento è più forte e quindi con delle pale eoliche si produrrebbe energia, in mare aperto non ci sono ostacoli e il cielo è più limpido e quindi i pannelli solari produrrebbero dippiù, in mare aperto si potrebbe sfruttare il movimento del mare con idroelettrico ( http://www.energoclub... ) , sempre in mare aperto si produrrebbe energia tramite le piattaforme con il sitema geotermico (Il gradiente geotermico è in media di 3°C ogni 100 m di profondità, ossia 30°C ogni km.), in mare aperto si potrebbero produrre energia con l'elettrolisi o produrre addirittura idrogeno e potrei proseguire all'infinito.

ALLORA PERCHE' NON SI FA' !?


HO TROVATO IL PETROLIO
Sono convinto che se difronte alle nostre spiagge, magari a qualche kilometro si scoprivano dei grossi giacimenti di petrolio, in men che non si dica i politici locali e nazionali avrebbero costruito grosse piattaforme per l'estrazione del greggio.
Con questo raggionamento si potrebbero installare delle grosse piattaforme ad una distanza sufficiente dalla battigia (5/10 Km) per non deturpare il paesaggio ed il panorama e costruirci sopra un sistema poliedrico e ibrido di produzione di energia elettrica.
Forse può sembrare una pazzia, ma non lo è, perchè in mare aperto il vento è più forte e quindi con delle pale eoliche si produrrebbe energia, in mare aperto non ci sono ostacoli e il cielo è più limpido e quindi i pannelli solari produrrebbero dippiù, in mare aperto si potrebbe sfruttare il movimento del mare con idroelettrico ( http://www.energoclub... ) , sempre in mare aperto si produrrebbe energia tramite le piattaforme con il sitema geotermico (Il gradiente geotermico è in media di 3°C ogni 100 m di profondità, ossia 30°C ogni km.), in mare aperto si potrebbero produrre energia con l'elettrolisi o produrre addirittura idrogeno e potrei proseguire all'infinito.

ALLORA PERCHE' NON SI FA' !?

Pasquale Signorile 27.09.07 19:01| 
 |
Rispondi al commento

Sono convinto che se difronte alle nostre spiagge, magari a qualche kilometro si scoprivano dei grossi giacimenti di petrolio, in men che non si dica i politici locali e nazionali avrebbero costruito grosse piattaforme per l'estrazione del greggio.
Con questo raggionamento si potrebbero installare delle grosse piattaforme ad una distanza sufficiente dalla battigia (5/10 Km) per non deturpare il paesaggio ed il panorama e costruirci sopra un sistema poliedrico e ibrido di produzione di energia elettrica.
Forse può sembrare una pazzia, ma non lo è, perchè in mare aperto il vento è più forte e quindi con delle pale eoliche si produrrebbe energia, in mare aperto non ci sono ostacoli e il cielo è più limpido e quindi i pannelli solari produrrebbero dippiù, in mare aperto si potrebbe sfruttare il movimento del mare con idroelettrico ( http://www.energoclub... ) , sempre in mare aperto si produrrebbe energia tramite le piattaforme con il sitema geotermico (Il gradiente geotermico è in media di 3°C ogni 100 m di profondità, ossia 30°C ogni km.), in mare aperto si potrebbero produrre energia con l'elettrolisi o produrre addirittura idrogeno e potrei proseguire all'infinito.

Pasquale Signorile 27.09.07 18:37| 
 |
Rispondi al commento

VI RACCONTO UNA COSA SULL'ENERGIA. SAPETE CHE UN ASCIUGAMANO ELETTRICO CONSUMA 2000WATT E CHE OGNI VOLTA CHE ALL'AUTOGRILL VI ASCIUGATE LE MANI CON QUEI COSI RUMOROSI E DI DUBBIA FUNZIONALITA' CONSUMATE QUANTO IL VOSTRO FORNO?ABOLITELI.VISTO CHE CI SIAMO ABOLIMO ANCHE LE STUFE ELETTRICHE.GRRRRRRRRR.TRA UN PO CONSUMIAMO ENERGIA ANCHE PER ANDARE A DORMIRE.

luca cucchi Commentatore in marcia al V2day 26.09.07 20:24| 
 |
Rispondi al commento

DICO LA MIA SULLE ENERGIE RINNOVABILI.SONO UN GRANDE SOSTENITORE DELL'ENERGIA SOLARE.PANELLI,PANNELLI,PANNELLI.PENSATE CHE AVREMMO SEPRE ENERGIA DAL SOLE ,24 ORE SU 24 SE TUTTO IL PIANETA SI IMPEGNASSE IN QUESTO SENSO.AD ESEMPIO NON SI POTREBBE PROGETTARE IMPIANTI FOTOVOLTAICI IN MARE APERTO O NELLE ZONE SEMIDESERTICHE.SAREBBERO COSI BRUTTI DOVE NESSUNO LI VEDE?FINCHE QUESTO SISTEMA DI PRODUZIONE DI ENERGIA NON ARRIVA A FUNZIONARE SU LARGA SCALA NEMMENO I PREZZI DEL PETROLIO SI ABBASSERANNO MAI.GIà IL PETROLIO.ENERGIA SENZA CONCORRENZA.CI PENSATE ?I PETROLIERI FANNO IL PREZZO CHE VOGLIONO .CHI GLIELO VIETA?NO PETROLIO NO GUERRA NO TERRORISMO.CIAO A TUTTI

luca cucchi Commentatore in marcia al V2day 26.09.07 19:46| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ALTRO TOMBINO DA SCOPERCHIARE: sono operaio in una ditta che vende carrelli elevatori,tutti i giorni vedendo le innumerevoli batterie industriali buttate o vendute mi chiedo se non ci sia un modo meno inquinante per alimentare questi benedetti carrelli....... figuriamoci pensare a qualche pannello solare sul tetto che gli converrebbe anche grazie ciao

Luca Tesini 24.09.07 19:11| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

la mia frase e semplice ma scontata: ma usare l'energia eolica o l'energia del mare o l'energia solare??? penso che risparmieremmo tutti denaro e salute e anche molti soldi che rimarrebbero nelle tasche di NOI italiani.

sbricci s. Commentatore certificato 21.09.07 20:30| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Salve a tutti, qualche tempo fa mi sono interessato alle nuove fonti di energia alternative in funzione del fatto che sono un "Verde" e non ultimo, che sono titolare di un'attività commerciale che per "starci dentro" senza aumentare i prezzi cerca di risparmiare più che può, dopo qualche tempo sento che il comune dove svolgo l'attività organizza una serata a tema proprio sulle energie rinnovabili, vi partecipo e acquisisco tutte le informazioni necessarie alla realizzazione dell'impianto che m'interessava ma scopro altresì che per poter realizzare lo stesso bisogna prima superare lo scoglio denominato "IMPATTO AMBIENTALE", mi chiedo:" Non hanno impatto ambientale le tonnellate di petrolio che bruciamo per produrre energia, o anche solo quelle bruciate per trasportare lo stesso petrolio?", è davvero avvilente dover assistere ai balletti di potere senza poter fare nulla per cambiare il sistema. Speriamo che l'8 Settembre diventi per noi quello che per i Francesi è il 14 Luglio, il ribaltamento di un modo di pensare antiquato e anacronistico. Saluti

Francesco Memeo 20.09.07 03:37| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Mi domandoe Vi domando: perchè energia fotovoltaica? se fate un semplice calcolo vi rendete conto che in 20 anni una cnetrale fotovoltaica produce la stessa quantita di energia pari al suo costo di realizzazione, (incentivi esclusi), qual'è il suo costo ambientale in termini di costruzione e di smaltimento dei pannelli obsoleti?
Perchè non si parla di eolico o, se se ne parla, è per lamentarsi che è BRUTTO da vedere.....
Pechè le centrali a petrolio, nucleari, gli eletrodotti, i viadotti, ecc.ecc. sono BELLI?
L'utilità e solo se è personale?

Giuseppe Maggio 17.09.07 12:33| 
 |
Rispondi al commento

Ciao a tutte/i sono una neoiscritta al blog e cerco informazioni sull'energia pulita. Qualcuno di voi sa se sul territorio romano c'è un gestore che fornisce energia pulita per uso domestico?Grazie

maria grazia mauti 01.09.07 17:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il problema del petrolio sta nel fatto che è la merce che credo faccia circolare la maggior quantità di denaro al mondo, assieme alla droga e alle sigarette. E' un commercio mondiale talmente ampio e al momento talmente florido che MAI nessuno dei grandi magnati che ne gestiscono il circolo si sognerebbe di sostituirlo con fonti pulite solo perchè stanno UCCIDENDO un mondo che a loro tra qualche anno non apparterrà più.
Questo è EGOISMO PURO. Perchè non si pensa a ciò che sarà nei posteri dal momento che ciò non li riguarda, si pensa a ciò che è ora, al riscontro economico, al DENARO.

Provate a chiedere ad un vostro amico quanti soldi vorrebbe per farsi mettere un coltello nel culo. Uno, due, tre miliardi di euro???
Perchè al mondo NON MANCANO I CULATTONI, MANCANO I SOLDI.
E sono i soldi a farla da padrona. E' una cultura di pensiero sbagliata. Si dovrebbe provare ad intervenire su quella. Possibile?

Francesca Valente 31.08.07 09:07| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe non credi che, all'indomani dall'aver succhiato l'ultima goccia di petrolio, qualcuno non tiri fuori dal cassetto,la soluzione gelosamente custodita per decenni, di una RIVOLUZIONARIA forma di energia pulita che poi si rivelera' il classico UOVO di COLOMBO?
Mi chiedo spesso come la tecnologia abbia di anno in anno strabiliato con innovazioni straordinarie in tutti i campi scientifici e non.
Possibile che orde di scienziati si siano arenati miseramente nella ricerca di energie pulite?
Non credo affatto!!
Il petrolio si DEVE vendere!!
Inchinati al potere dei 4 gatti che gestiscono le nostre vite, aspettiamo allora, pazienti , questa rivoluzionaria invenzione che scopriremo VECCHIA di qualche decennio.

michele girardi 08.08.07 12:59| 
 |
Rispondi al commento

Si e' parlato tanto in questi mesi di incentivi alle fonti rinnovabili, con una svolta epocale per il fotovoltaico con il conto energia ed oggi scopro che gli incentivi vengono tassati, siamo il paese delle tasse : www.incentivifotovoltaico.it o www.futureenergy.it vedi in normative circolare 46 E dell'Agenzia delle Entrate

Gianni De Luca Commentatore certificato 07.08.07 14:40| 
 |
Rispondi al commento

Sono veramente degli scempi queste centrali.
Credetemi, purtroppo per il lavoro che faccio mi capita spesso di passarci.........che futuro può darci tanta strafottenza!

Vincenzo M. Commentatore certificato 21.07.07 15:12| 
 |
Rispondi al commento

Qualche informazione per i curiosi sulle celle solari organiche, o di "plastica". Si tratta di dispositivi con spessore dell'ordine di 1/2 micrometro, quindi leggeri e con il vantaggio di poter essere realizzati su substrati plastici e flessibili con tecniche di stampa essenzialmente uguali a quelle delle normali stampanti a getto. Possono essere realizzati "fogli" fotovoltaici con numerose e diverse applicazioni futuristiche e intriganti. Il vero motivo di interesse nei confronti di questa tecnologia, per imprese e quindi università, è il potenziale basso costo, basso almeno se comparato con quello dei "tradizionali" pannelli di silicio. Sinora esiste una sola azienda al mondo (Konarka, www.konarkatech.com) che ha installato un impianto per la produzione su larga scala di celle solari organiche, purtroppo con applicazioni diciamo ... di nicchia (esercito soprattutto).
I veri problemi di questa nuova tecnologia sono la bassa efficienza, intesa come rapporto tra energia prodotta per luce assorbita, e la stabilità. Un pannello di Silicio commerciale ha un'efficienza del 15% e dispositivi sperimentali arrivano quasi al doppio. Il record per le celle organiche è del 5%, Konarka vende celle circa al 3%.
Esistono solo stime sulla stabilità nel tempo delle celle al silicio, in quanto quelle installate 25 anni or sono stanno ancora funzionando. Al contrario, si conosce benissimo il deterioramento delle celle organiche, in quanto è stato già misurato in test di laboratorio (!).
La tecnologia del silicio è ancora inattaccabile, anche se nuovi dispositivi ad alta efficienza (>40%) stanno facendo capolino nel mercato. Il problema resta il prezzo,tenuto alto dalla mancanza di materie prime (non c'è silicio!) e dalla politica. In Scandinavia aprirà a breve un impianto di stazza per la produzione di silicio di grado fotovoltaico, facendo quindi ben sperare per quanto riguarda la disponibilità del materiale. Per quanto riguarda la politica.....

Un saluto

Michele Sessolo 17.07.07 03:09| 
 |
Rispondi al commento

Rettifica al mio commento . Molta gente io compreso non sa esattamente come muoversi, percui persone con una riconosciuta notorietà’ come il signor Grillo doverebbero fare da tramite a tutte quelle persone che vorrebbero ma non sanno come. A parer mio anche Grillo dovrebbe organizzare una cordata o collaborare con Jacopo Fo affinche si posso raggiungere un numero alto di sostenitori per un gruppo d’aquisto dei pannelli solari, specialmente al livello condominiale, se fosse possibile,mi pare ti aver capito che si parli sempre di case singole or piccole aziende. E comunque buona regolare da parte di ogni singolo cittadino di informarsi, ed e’ quello che sto cercando di fare, ma e’ altrettanto vero che abbiamo bisogno di addetti ai lavori coloro i quali conoscono cavilli burocratici e tecnicismi. Agevolerebbe il processo garantendo una consulenza legale tecnica e finanziaria di cui molta gente avrebbe bisogno, offrendo anche supporto a tutti coloro i quali hanno il timore di non essere in grado di saper fronteggiare le varie fasi di questo progetto con le proprie risorse economiche, culturale ed emotive e finiscono per credersi scettiche di queste tecnologie. Diamo il via a un gruppo d’aquisto

franco dorinzi 27.06.07 23:54| 
 |
Rispondi al commento


Riporto una mail che ho mandato al signor Gillo.
CIAO BEPPE ho deciso di scriverti a seguito della trasmissione Annozero della scorsa settimana dove Jacopo Fo' fu ospite.Mi colpi particolarmente il suo intervento riguardo i pannelli solari dicendo che non comportano alcuna spesa da parte di chi li installa per il fatto che nella finanziaria esiste la possibilità' per il cittadino di aprire un conto energia. Il signor Fo inoltre invita i telespettatori a dare uno sguardo al suo blog, ed io puntualmente ci ho dato un'occhiata.In effetti nel suo blog si sta organizzando un gruppo d'acquisto per i pannelli solari ed e' spiegato in maniera semplice la procedura da seguire.In atto c'è' una mobilitazione di persone interessate a questa tecnologia e al benefici economico, ecologico che potrebbero apportare. Per farla breve mi domando perché' nel tuo blog non viene menzionato,non c’e' un link o una icona per un gruppo d’aquisto. A mio modestissimo parere mi sembra una grande iniziativa.Per di piu' con il numero di visite che il tuo blog ha quotidianamente, sarebbe piu' facile fare una più grande cordata di persone interessate, probabilmente porterebbe ad un abbassamento del prezzo dell'impianto e conseguentemente una riduzione dell'ammontare del finanziamento di cui si ha bisogno per finanziarlo. Percui' gradirei una tua opinione a riguardo dal momento che in una settimana tornerò' in Italia, al momento vivo all'estero, e ho intensione di convincere il mio condominio a fare domanda. Al momento non ho le conoscenze e l'esperienza per capire la fattibilità di questo progetto, per questo mi rivolgo a te,visto che il fotovoltaico e' una delle tue battaglie.Comunque manderò' anche una email anche al signor Fo e al signor Di Pietro per delucidazioni.
Spero di essermi espresso in maniera chiara

Aspetto una tua risposta convinto che non mi deluderai

Franco Dorinzi

franco dorinzi 27.06.07 22:53| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

qualcuno ricorda se Riccardo Iacona, nelle sue inchieste, ha trattato di fotovoltaico e dei pannelli solari in plastica?

Rick

Riccardo Francalancia 27.06.07 17:24| 
 |
Rispondi al commento

e infatti sz io mi riferivo all'Italia..lo so che in Germania sono dei grandi circa eolico e soprattutto solare. siamo noi che si fa piangere..
se tu, piccolo e giovane imprenditore, vuoi sperimentare cose nuove, tecnologie d'avanguardia, sane e pulite, non c'è versi! E' tutto un gran macello sia per trovare informazioni sia per attuare veramente ciò che hai in mente...ed ovviamente le tassazioni ti stroncano sul nascere.
Io purtroppo l'azienda agricola l'ho in Italia e qundi mi attacco e cerco di sopravvivere, ma se potessi andrei a produrre all'estero..un po' come fanno i giovani ricercatori italiani usciti dall'università.
Rick

Riccardo Francalancia 19.06.07 17:03| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ho appena trovato qualcosa.
E' un progetto dell'University of California (UCLA). Sapere se esistono moduli già in commercio o se ci sono delle sperimentazioni in Italia?

Riccardo

Riccardo Francalancia 18.06.07 19:11| 
 |
Rispondi al commento

Mi ricordo di aver visto una trasmissione tv in cui si parlava di energia solare.
Tra le varie cose veniva presentato un pannello solare costruito con materiali plastici, totalmente flessibili, infrangibili e con costo molto più basso rispetto a quelli classici. Era un prodotto, mi pare, americano.
Purtroppo non ricordo che trasmissione fosse.
Forse "Report", ma sul sito non ho trovsto nulla in merito.
Qualcuno la ricorda?

grazie
Riccardo

Riccardo Francalancia 18.06.07 19:01| 
 |
Rispondi al commento

Gent.le Rossella,hai ragione sul fatto che in Italia sia difficile reperire informazioni riguardanti l'applicazione di nuove tecnologie basate sull'utilizzo di energia alternativa.
Ti chiedo un suggerimento.Sto ristrutturando il mio appartamento sito in un condominio anni '50 e vorrei installare un impianto di condizionamento ibrido, che funzioni a pannelli solari.L'unico prodotto che ho trovato e' distribuito dalla NEWCOOL,in California.Ti risulta che in Italia sia disponibile qualcosa del genere?.
Grazie mille,ciao Marina
marina a. Commentatore certificato 05.06.07 23:29

Ciao Marina,
forse chiedere a Rossella che è davvero convinta di risolvere il problema energetico mondiale con le rinnovabili non è stata una scelta azzeccatissima.
Spiegati un po' meglio..
Per impianto ibrido intendi produrre enrgia elettrica con fotovoltaico per alimentare una pompa di calore (per fare sia freddo che caldo), oppure produrre energia termica attraverso collettori solari e trasformarla in energia frigorifera tramite un assorbitore?

Per entrambe queste soluzioni non occorre andare in California.. l'unico problema è che sono impianti costosi.

Fammi sapere.

Ciao

Ing Energetico 12.06.07 23:31| 
 |
Rispondi al commento

Ne dico una anch'io.

Si tratta di una quantità enorme di energia cinetica, sprecata, prodotta da milioni di autoveicoli piccoli e grandi che percorrono le ns. autostrade ogni giorno consumando milioni di tonnellate di petrolio e inquinando l'ambiente.

Si dovrebbe trovare un modo per recuperare questa energia.

Come ?

Io mi sono fatto un film, ve lo racconto:

Prendiamo un bell'accumulatore elettrico ricaricabile (una semplice batteria per auto, però più grande, supermoderna, costruita il lega leggera etc. etc.)

Prendiamo tutti i tir in circolazione, e tutti quelli che verranno costruiti soprattutto per i paesi tipo Cina, India etc. . .

Ricaviamo dallo spazio interno di questi tir un comodo e sicuro alloggiamento per questi mega-accumulatori, e una volta montati,li colleghiamo . . . ..alla presa dell'accendino ,-)

Poi cosa succede:

- I mezzi entrano nelle aree di servizio attrezzate.
- Da un lato si riforniscono di carburante e pagano il dovuto.
- Dall'altro scaricano l'energia accumulata in appositi marchingegni e l'Enel rimborsa.

Ecco qua!

Poi, naturalmente, le case costruttrici di autoveicoli beccano gli ecoincentivi, gli autotrasportatori beccano gli ecoincentivi e pagano un pieno la metà, le aree di servizio si attrezzano subito per attirare i clienti, e l'Enel oltre a comprare energia a basso costo ci fa anche un figurone.

Oltretutto la lobby del petrolio ci fa un baffo, perchè così. . il petrolio si consuma lo stesso.

Magari è un gran cazzata, ma a me piace questo film.

Saluti.

Tullio Tesorone
Napoli

Tullio Tesorone 10.06.07 08:20| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

A proposito di fotovoltaico, vi racconto la mia..
All'inizio dello scorso anno (2006) incominciai a recuperare le informazioni per accedere al conto energia, dopo avere contattato innumerevoli speudo-venditori, compresa la rete di Enelsi e avere ricevuto indicazioni, spesso controverse,trovai una persona che riuscì a presentare le "carte" per accedere all'incentivo, era fine marzo 2006.
La domanda fù accolta ed entrai solo in graduatoria perchè i MegaWatt disponibili erano finiti.
A febbraio 2007 sono cambiate le regole,la domanda andava rifatta direttamente al distributore dell'energia elettrica enel s.p.a, peccato che enel non aveva indicazione al riguardo e mi diceva di ricontattali a fine aprile 2007.
I moduli per la presentazione della domanda sono usciti in questi giorni, ed il 31 maggio 2007 è uscita una circolare, la n° 36, per la riqualifiquazione termica degli stabili. Dopo averla letta e fatta leggere ad un fiscalista, ho chiesto se nella norma poteva rientrare la combinazione di un impianto fotovoltaico e un impianto a pompe di calore per la climatizzazione estiva/invernale.Questo mi confermava l'ammissibilità della cosa dal punto fiscale ma ovviamnete l'ipotesi doveva essere confermata dall'analisi di un tecnico. Ho incominciato a contattare i professionisti che producono gli attestati di riqualificazione energetica e ho scoperto che regna la confusione e che il documento, secondo gli esperti, non è orientato alla riduzione del CO2 e va interpretato.... comunque ad oggi non ho trovato nessuna persona che possa escludere/inserire la soluzione da me proposta, tra quelle che possono usufruire dell'agevolazione. Pensate quante persone, usufruendo di questo incentivo, potrebbero installare i fotovoltaici..... e ridurre in maniera considerevole il consumo di metano/gasolio e altre "schifezze" simili...

Alessandro . Commentatore certificato 07.06.07 15:28| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Vi invito a non acquistare NULLA da
www.eliosenergy.com presente anche all'interno della Coop il Gabbiano di Savona.
E' una societàdi copertura, non fornisce alcun servizio ne tantomeno materiale.
Procaccia affari per conto terzi, meglio andare direttamente alla fonte se vi serve materiale solare (pannelli ecc.ecc.).

Alberto Canova.

Alberto Canova 07.06.07 14:57| 
 |
Rispondi al commento

A proposito di fotovoltaico, vi racconto la mia..
All'inizio dello scorso anno (2006) incominciai a recuperare le informazioni per accedere al conto energia, dopo avere contattato innumerevoli speudo-venditori, compresa la rete di Enelsi e avere ricevuto indicazioni, spesso controverse,trovai una persona che riuscì a presentare le "carte" per accedere all'incentivo, era fine marzo 2006.
La domanda fù accolta ed entrai solo in graduatoria perchè i MegaWatt disponibili erano finiti.
A febbraio 2007 sono cambiate le regole,la domanda andava rifatta direttamente al distributore dell'energia elettrica enel s.p.a, peccato che enel non aveva indicazione al riguardo e mi diceva di ricontattali a fine aprile 2007.
I moduli per la presentazione della domanda sono usciti in questi giorni, ed il 31 maggio 2007 è uscita una circolare, la n° 36, per la riqualifiquazione termica degli stabili. Dopo averla letta e fatta leggere ad un fiscalista, ho chiesto se nella norma poteva rientrare la combinazione di un impianto fotovoltaico e un impianto a pompe di calore per la climatizzazione estiva/invernale.Questo mi confermava l'ammissibilità della cosa dal punto fiscale ma ovviamnete l'ipotesi doveva essere confermata dall'analisi di un tecnico. Ho incominciato a contattare i professionisti che producono gli attestati di riqualificazione energetica e ho scoperto che regna la confusione e che il documento, secondo gli esperti, non è orientato alla riduzione del CO2 e va interpretato.... comunque ad oggi non ho trovato nessuna persona che possa escludere/inserire la soluzione da me proposta, tra quelle che possono usufruire dell'agevolazione. Pensate quante persone, usufruendo di questo incentivo, potrebbero installare i fotovoltaici..... e ridurre in maniera considerevole il consumo di metano/gasolio e altre "schifezze" simili...

Alessandro . Commentatore certificato 07.06.07 14:39| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

sono un ragazzo di barletta, studio ing. civile al politecnico di bari, sto facendo la tesi sul applicazioni di un nuovo tipo di sistema strutturale
"muratura portante in zona sismica con l' utilizzo dei mattoni poroton termico alveolato"con questo sistema oltre a risparmiare energia per le sue eccezionali caratteristiche termiche ,a caratteristiche portanti strutturali fenomenali tali da sostituire del tutto la struttura in cemento armato senza pilastri e travi , questo sistema non è nuovo un sistema vecchio (infatti utillizato dai romani 2000 anni fà),il problema fondamentale che tale sistema è sconosciuto ai professori, ai ingegneri , e sopratutto ai costruttori ,la mia tesi e la prima in europa
infatti non ho nessun riscontro di questa applicazione in passato, ma la cosa ancora piu eccezionale che antisismico, in passato il problema della muratura portante che non era antismica con qusto tipo di mattone si puo utilizzare anche in zone sismiche. grazie grillo ciao a tutti (la mia tesi non è sul risparmio energetico essendo un ing. civile ma sulla base dei calcoli strutturali di qusta nuova applicazione)

salavtore capozza 31.05.07 10:34| 
 |
Rispondi al commento


ciao a tutti,
ho letto un po' i vari commenti e volevo anche io dire la mia a proposito dell'energia rinnovabile,io credo che sia possibile una svolta significativa se si avesse la possibilità di applicare semplici astuzie, ad esempio molti pensano che l'utilizzo dei pannelli fotovoltaici non sia sufficiente a soddisfare il fabisogno energetico quotidiano, bè come prima cosa si dovrebbe ridurre un pochetto questo fabbisogno, che fabisogno piu' di tanto non lo è piu', lo chiamerei piu' consumbisogno, e se anche non si potesse ridurre, si potrebbe benissimo pensare ad un sistema di scambio energetico.mi spiego meglio, come ha scritto M.Pallante:" poichè le ore piene delle attività produttive corrispondono alle ore vuote delle famiglie e viceversa, l'autoproduzione in un sistema energetico liberalizzato determinerebbe una situazione di equilibrio tra domanda e offerta...una struttura di rete di impianti di taglie ridotte, distribuiti sul territorio... inoltre gli impianti di piccola taglia( ad esempio coprire di pannelli fotovoltaici superfici già edificate senza sottrarre altra terra all'ambiente)riducono l'impatto ambientale.
non è semplice, ma credo che parlare di tutto ciò soprattutto con la gente che incontriamo ogni giorno possa servire e molto,purtroppo non viviamo in una società che informa...quindi sta a noi cercare di comunicare...proprio come il nostro grande beppe, in scala un po' piu' ridotta noi, pero'l'importante è intervenire su piu' fronti...

rossella mungari cotruzzolà 29.05.07 19:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Salve,
sono un ragazzo molisano e, a proposito di energie rinnovabili, ho una brutta notizia... L'Amministrazione regionale ha bocciato un progetto (italiano!), per il primo impianto eolico in mare aperto al largo delle coste di Termoli. Un articolo abbastanza esauriente al riguardo è all'indirizzo: http://www.repubblica.it/2007/03/sezioni/ambiente/eolico/eolico/eolico.html
Allora mi chiedo:come mai la nostra classe di governo si riempie la bocca di parole come "ecologismo", "sfruttamento di energie rinnovabili", ecc, quando poi (per motivi del tutto confutabili), rinuncia ad una occasione simile??? Aggiungo al caso specifico che, nella stessa Termoli, nel frattempo, è in atto il collaudo di una centrale turbogas!!!!! Siamo sicuri che quest'ultima abbia un impatto ambientale inferiore a quello delle pale eoliche in alto mare? Personalmente non penso.... mi sorge allora spontaneo chiedermi cosa spinge a costruire una centrale turbogas ed a rinunciare ad un progetto così coerente con i doscorsi fatti sull'ecologismo...

Mauro Colavita 28.05.07 11:59| 
 |
Rispondi al commento

descrizione del nuovo conto energia

Raffaele Pannella 28.04.07 21:17| 
 |
Rispondi al commento

Buonasera Sig. Grillo.Volevo proporre a Lei ed ai Lettori un quesito:data la grave situazione dell'energia,e le conseguenze alla salute del pianeta e nostra.Sapendo quali sono le drastiche e catastrofiche previsioni degli studi e proiezioni recentemente diffusi da TV e giornali,come giudichereste Voi uno o più provvedimenti governativi,che letteralmente impongano quanto segue.Entro5anni,ogni tetto sul territorio nazionale,dovra senza deroghe,essere rivestito da pannelli fotovoltaici e le fonti di illuminazione publica o privata,dovranno impiegare lampadine a basso consumo;tutti i mezzi trasporto privato,automobili,camion,furgoni,ecc dovranno unzionare esclusivamento con sistemi ecologici,saranno conseguentemente proibiti da quella data,tutti i motori a scoppio;tutte le aree pubbliche,non utilizzate per altri scopi essenziali,dovranno essere atrezzate,per la produzione di energia fotovoltaica,cosi pure tutta le arre private,o no,come strade,campi,colline,e tutto il resto,salvaguerdando le sole proprieta private,ove non ci sia il consenso del proprietario.Ealtri analoghi provvedimenti.
John Monni
Buonasera.

John Monni 14.04.07 19:53| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Fabio,
mi chiedo se andresti a fare una bella gita nella ridente località russa "Chernobyl".
Chissà magari potresti scoprire che le notizie che ci sono pervenute sono tutte false, una montatura per vendere più giornali.
Così, se dopo il viaggio, continuerai a scrivere i tuoi interessanti commenti avremmo anche noi la certezza che è stata tutta una montatura.
Saluti.
Marco Rossi 31.03.07 21:31

Caro Marco, Mario o Luca, Bianchi o Rossi come preferisci,
se al posto di fare commenti del cavolo esponi i dati in tuo possesso e analizziamo il prezzo pagato in termine di vite umane e qualità dell'aria di ciascuna fonte energetica sono disposto a parlarne, altrimenti prosegui pure con i tuoi proclami inutili e stupidi.

Proprio tu (o devo darti del voi?) ti sosprendi se le informazioni che abbiamo ricevuto sono state montate e ingigantite per generare il terrore? Dov'è finito in questo caso il potere delle tue amatissime lobbyes del petrolio? Non esiste più perchè non ti fa più comodo?
Bloccano solo la fusione fredda e il generatore statico magico di corrente?

Un Saluto


Fabio Finco 02.04.07 23:56| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Vorrei invitare i frequentatori del blog a scaricare questo file http://www.rainews24.rai.it/ran24/inchieste/video/18102006_rapporto41.wmv
che parla della fusion nucleare fredda. Io lo trovo molto illuminante su che cervelli (buoni e cattivi) ci sono in italia!

michele

michele reccanello 31.03.07 16:29| 
 |
Rispondi al commento

Ciao a tutti,
è in corso una petizione su internet affinchè il governo dia sostegno alla ricerca della 'fusione fredda'

http://www.progettomeg.it/fusione-fredda-petizione.htm

Stefano Lovisetto 26.03.07 19:21| 
 |
Rispondi al commento

Cesena: a Pievesestina due giorni dedicati alle energie rinnovabili.
CESENA – Sarà il ministro dell’Ambiente Alfonso Pecoraro Scanio ad inaugurare giovedì 29 marzo la seconda edizione di “Agrofer”, il salone dedicato ad Agroenergie, Risparmio energetico, Bioedilizia in programma il 29 e 30 marzo al Centro congressi di Pievesistina, a Cesena. Da qui riparte la sfida per aumentare la quota di produzione energetica da fonti rinnovabili (in Italia pari al 7%), molto inferiore rispetto alla media mondiale (dove la quota di rinnovabili è al 13%).
Fonte: Romagna Oggi
http://www.romagnaoggi.it/showarticle.php?articleID=197633§ion=news/Prima%20pagina

Fabrizio Andrea 21.03.07 12:19| 
 |
Rispondi al commento

http://www.youtube.com/watch?v=-_5rSRvsMeQ

il video da raitre Primopiano in cui si presenta la scoperta "dell acqua calda" come una anomalia tutta italiana!
L OLIO DI COLZA DALLA TAVOLA A COMBUSTIBILE BIODIESEL; NE PARLA JACOPO FO' CHE NE AVEVA UN DISTRIBUTORE E LO STATO GLIELA' CHIUSO!
L ITALIA VIETA IL CONSUMO DI COMBUSTIBILI CHE NON INQUINANO PER IL SEMPLICE FATTO CHE NON GLI SI DA' IL PIZZO!!
http://www.youtube.com/watch?v=-_5rSRvsMeQ

POSSIAMO ASSERIRE SENZA ALCUN DUBBIO CHE L ITALIA E' UN PAESE FATTO DA DEI POLITICI LADRI CHE ANDREBBERO RINCHIUSI IN GALERA !!

angelo galliano 13.03.07 19:12| 
 |
Rispondi al commento

Ciao a tutti, vorrei una mano per comunicare una semplice idea ai comuni, come dice Beppe bisogna cominciare dal basso...
Io vorrei proporre ai comuni, cominciando dal mio, di obbligare i commercianti a spegnere le insegne e le luci durante la notte. So che è una goccia in mezzo al mare dell'energia sprecata, ma quando vado in giro la sera e vedo i supermercati chiusi illuminati a giorno mi viene una rabbia...
E poi se qualcuno è pieno di soldi e vuole tenere tutto acceso comunque paga una bella penale che va dritta allo sviluppo del comune in direzione ENERGIA DA FONTI RINNOVABILI!!! Secondo voi come devo fare???
Aspetto consigli!!!

Sara P. Commentatore certificato 05.03.07 13:23| 
 |
Rispondi al commento

presentazione conto energia.

marco bianchi 04.03.07 16:57| 
 |
Rispondi al commento

Buongiorno a tutti.

marco bianchi 04.03.07 16:56| 
 |
Rispondi al commento

Descrizione del nuovo programma in conto energia su www.conto-energia-online.it

paolo maffei 03.03.07 22:36| 
 |
Rispondi al commento

Descrizione dettagliata del nuovo programma in conto energia su www.conto-energia-online.it

paolo maffei 03.03.07 22:29| 
 |
Rispondi al commento

non sono uno storico nè un'esperto su Chernobyl ma confrontare stadi e centrali nucleari non mi sembra molto azzeccato, Chernobyl ha causato e continua a causare (il reattore non è ancora "spento") tumori e malformazioni. Si tratta di un disastro ecologico, è chiaro che se vai a vedere le fonti ufficiali non ti sapranno mai dire quante persone sono morte in realtà come conseguenza della nube radioattiva a lungo termine. Sia perchè non è facilmente tracciabile sia perchè non c'è l'interesse nel farlo.
Piergiorgio V. | 25.02.07 00:12 |

Caro Piergiorgio,
che non sei un esperto di Chernobyl si era capito.
I dati ci sono eccome.
Basta che vai a vedere lo "strepitoso" aumento di morti per cancro e malformazioni nei neonati nelle zone colpite (che per quanto i media hanno pompato la questione per seminare il panico e la paura e vendere più copie dei loro giornali e fare audience non c'è stato).
Siete tutti stramegaconvinti che sia stato un enorme massacro, una tragedia umanitaria senza precedenti, ma vi sbagliate di brutto.
Fate una ricerca in internet per rendervi conto, un indirizzo l'ho già postato.
Anche sulla tragedia di Three Miles Island se ne sono sparate di tutti i colori, ma siccome in Occidente le cose si fanno in sicurezza il vessel svolse egregiamente il suo compito.

Se mi chiedessero di abitare sotto una diga super rinnovabile (cerca in intenet il MASSACRO che ha fatto questa fonte di energia, ma siccome è ACQUA non ci fa paura..) o nei pressi di una centrale nucleare non ci penserei un secondo.

Un Saluto


Fabio Finco 26.02.07 20:35| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Nelle città esistono migliaia di ascensori che vanno su e giù perchè non si sfrutta l'energia cinetica collegando un rotore ad un generatore o un accumulatore di corrente al fine di produrre energia di recupero sfruttabile in tutti i suoi apparati e usufruibili dallo stabile e dai suoi inquilini così come esistono porte automatiche, scale mobili, lineee tramviarie e ferroviarie ecc.ecc. tutto quello che viene prodotto e possibile recuperarlo e utilizzare in svariati modi in fisica si dice che ad ogni azione corrisponde sempre una reazione uguale e contraria. Imput.

Luciano Albertin 24.02.07 08:09| 
 |
Rispondi al commento

E' sacrosanto impegnarsi nello sviluppo dell'energia fotovoltaica in Italia. E' comunque stato calcolato che anche ricoprendo gran parte della superficie disponibile di pannelli solari non basterebbe per coprire il fabbisogno energetico nazionale. Inoltre i pannelli solari al momento richiedono costi energetici di produzione (e quindi petrolio) non indifferenti. Oltre al fatto che ricoprire grandi spazi di pannelli solari avrebbe un impatto ambientale non trascurabile. Caro Beppe, cosa ne pensi degli studi che da anni si svolgono sulla produzione di energia nucleare tramite fissione termonucleare? Non comporta l'utilizzo di Uranio, le "scorie" prodotte sono in pratica solo Elio con tracce di Trizio, e in caso di "blackout" l'unica sostanza radioattiva che verrebbe rilasciata sarebbe il trizio in davvero piccolissime quantità. Io non ho approfondito il problema abbastanza al momento, ma volevo sapere se tu ne eri a conoscenza. (Il rapporto di produzione ergetica, rispetto a quella consumata sarebbe di 1:10)

Piergiorgio V. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 23.02.07 23:26| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Credo che sarebbe molto utile una leggina che dicesse qualcosa come:
è proibito l'uso per gli imballaggi degli articoli commerciali di materiali non biodegradabili, salvo che in casi di provata necessità. Per i contenitori in materiale non biodegradabile il produttore dovrà pagare un contributo che copra le spese di smaltimento degli stessi e il venditore dovrà riscuotere dall'acquirente un adeguato deposito, da restituire al cliente dopo la restituzione del contenitore. Il produttore dovrà organizzare la raccolta e lo smaltimento dei contenitori non biodegradabili usati.

Lo so, i produttori di materie plastiche faranno fuoco e fiamme, ma sono stufo di riempire sacchi di imballi e bottiglie di plastica e di bottiglie di vetro. Questo favorirebbe anche la raccolta dei contenitori abbandonati per ricavarne il deposito.

Giorgio Soave 18.02.07 19:04| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Visto che lo stato non ci aiuta ad acquistare pannelli solari, non si può creare una specie di "cooperativa" che compra non 1 impianto, ma 1000. Questo dovrebbe abbassare i prezzi non credete?

Juri C. Commentatore certificato 18.02.07 15:52| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

leggendo il tuo scritto riguardante enel , inceneritori etc.. ho visto riportato l'esempio"virtuoso" della provincia di Treviso .
Bene,io vivo a Treviso citta'(unico comune che non e' servito dal consorzio Priula) ed e' l'unico comune dove non c'e' una raccolta differenziata "vera" e + pesonalizzata con incentivi per chi si comporta in modo virtuoso.
Questo e' certo coerente con una gestione che (ho da poco letto proclami sui giornali locali favorevoli agli inceneritori)non ha sicuramente nella cura dell'ambiente tra le sue priorita' (vedi per esempio la cementificazione della citta').
Nella quotidianita' inoltre si e' generato un flusso di immondizia (secco) dai comuni confinanti a quello di Treviso dove c'e' una molto generica raccolta differenziata.
Credo che, nella pratica, anche la raccolta porta a porta possa avere dei lati negativi (persone che abbandonano i rifiuti in giro per non pagare nulla, impatto ambientale dei mille furgoni e furgoncini che girano a tutte le ore del giorno) ma che si debba andare nella direzione di un "vero" riciclaggio come stanno facendo i comuni limitrofi (con incentivi e sanzioni) e un po' di senso civico di tutti noi.
ciao fede

federico bovo 18.02.07 15:33| 
 |
Rispondi al commento

Sono conscio dei problemi riguardanti le energie rinnovabili, penso però che sia un problema con cui sarà necessario scendere a compromessi. Sento la gente lamentarsi per questo, ma come tutte le cose "all'italiana" vogliamo tutto senza dare niente. Io vorrei porre questo quesito: possiamo avere le energie rinnovabili (eoliche, solari, ecc.) senza deturpare l'incantevole paessagio nostrano?

Daniele Cidu 17.02.07 01:08| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Fabio,
"Caro Luca,
è sempre un piacere avere a che fare con persone garbate, documentate e con cui si discute piacevolmente."
"Caro Luca,
non dire cazzate per favore!!"
"Se mi dici che si è avuta un raddoppio dell'incidenza dei tumori alla tiroide (purtroppo specialmete nei bambini) in Bielorussia a causa del Cesio 137 è una cosa.. ma quello che dici è una grande cavolata."
"I morti a Chernobyl sono stati 31 nel primo anno e altri 9 nei successivi"

Ma ......quando finisce l'effetto?

Con affetto Luca.


Luca Macrì 15.02.07 13:07| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Luca,
non dire cazzate per favore!!
I tumori aumentati in Italia per Chernobyll??

Sai che si stima che gli esperimenti nucleari avvenuti dopo la seconda guerra mondiale (a seguito della corsa agli armamenti) ha rilasciato in atmosfera una quantità di radiazioni pari a 2 catastrofi di Chernobyll A SETTIMANA PER UN ANNO INTERO??????

Se mi dici che si è avuta un raddoppio dell'incidenza dei tumori alla tiroide (purtroppo specialmete nei bambini) in Bielorussia a causa del Cesio 137 è una cosa.. ma quello che dici è una grande cavolata. Hanno proibito di mangiare verdura per puro scrupolo ma i livelli erano ampliamente sotto la soglia di pericolo.
Non pensi che sia stata un autostrada ad esempio od un grosso stabilimento industriale a causare l'aumento di tumori??

E comunque sono felice che il tuo amico Scanio abbia abolito il nucleare ma sappi che ciò:
1) Non ti tutela dal rischio.
2) Continueremo a rendere il mondo invivibile visto che non riusciremo MAI a sostituire in altro modo i combustibili fossili prima di aver irrimediabilmente danneggiato gli equilibri del pianeta mentre aspettiamo la fusione nucleare.

Non si può nascondere la testa sotto la sabbia e dire "in qualche modo si farà".
I VERDI dovrebbero sedersi attorno ad un tavolo e iniziare ad usare la testa invece di essere contro e basta.

Fabio Finco 15.02.07 11:49| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Ciao Fabio,
ti sfuggono dei particolari sulla vicenda.
Ricordi la nube tossica che si è aggirata in Europa i giorni successivi al disastro?
Arrivò anche in Italia, se vai a vedere le statistiche sull'incidenza dei tumori in alcune zone dell'appennino dopo Chernobil, con mio grande dispiacere, sarai costretto ad aggiornare i tuoi dati.
Ti risulta che ora Chernobil sia una ridente località Russa (forse fra 2000 anni) ?
Sai il nocciolo del reattore è ancora lì che brucia si teme per l'inquinamento della falda acquifera sottostante.

Ma sei ingegnere? O alchimista?

Comunque a tutti gli Italiani
il Ministro Pecoraro Scanio a sancito ieri su RAI 3 il definitivo abbandono del nucleare a fissione per l'Italia.
Speriamo sia così anche nei fatti.

Luca Macri 15.02.07 09:07| 
 |
Rispondi al commento

ciao Fabio,
ti consiglio di cambiare spacciatore...
Le esalazioni di Chernobyll hanno fatto meno morti degli stadi di calcio...??????
Avevi collegata la testa al corpo quando eri intento a scrivere?
Luca Magrì 14.02.07 09:46 |


Caro Luca,
è sempre un piacere avere a che fare con persone garbate, documentate e con cui si discute piacevolmente.
I morti a Chernobyl sono stati 31 nel primo anno e altri 9 nei successivi, tutti tra le persone che sono intervenute nel reattore subito dopo la catastrofe.
Altri dati su tumori, deformazioni dei neonati (scoprirai che non c'è stato un aumento statistico di quest'ultime come invece tutti pensano), tipologia di reattore (ricordo che in occidente è proibito costruirne di simili),ecc.. li trovi ad esempio su:
http://digilander.libero.it/ilnucleare/chernobyl.htm

I morti degli stadi di calcio, limitadoci a quelli italiani, sono stati 50 dal '63 ad oggi.
http://comesefossesport.blogosfere.it/2007/02/calcio-chiuso-per-lutto-i-50-morti-del-calcio-italiano.html

Tralasciando la mia che era una provocazione, penso sia opportuno discutere su scorie, emissioni di CO2 ed altre sostanze mortali, stato del pianeta, ecc. piuttosto che diffondere paure insulse, e dalle quali non siamo tuttavia tutelati visto che le conseguenze peggiori sono state in Bielorussia e non in Ucraina, mentre noi siamo tranquilli con decine di centrali a fissione ad uno sputo dai nostri confini.

Un saluto

Fabio Finco 14.02.07 18:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Impianti, ammessi all'incentivazione ai sensi dei DM 28/07/2005 e DM 06/02/2006,
per i quali i soggetti responsabili hanno comunicato la
ENTRATA IN ESERCIZIO
(aggiornamento al 01 Febbraio 2007))
CLASSE 1....0<P< 20 KW : 5,29 MW
CLASSE 2....20<P< 50 KW : 2,54 MW
CLASSE 3...50<P<1000 KW: 0,48 MW
-----------------------------------------------
TOTALE : 8,31 MW


al 01 Febbraio 2006 risultano quindi entrati in esercizio 8,31 MW.

In un mese si è avuto un incremento di 2,19 MW (media annua 26,28 MW)qualcosa si muove anche se sempre lentamente.

Sono stati ammessi all'incentivo 387 MW ed ad oggi sono entrati in esercizio solo 8 MW veramente pochino, speriamo che a breve ci sia un incremento ben più sostanzioso degli attuali 2 MW al mese.

Clicca mio nome per ulteriori informazioni.

Saluti

matteo tocco 14.02.07 13:59| 
 |
Rispondi al commento

Permettimi di condividere con tutti queste due grandi verità:
1) Montanari ha difeso il sole e bocciato categoricamente il metano (come il carbone o il petrolio) [...]
2) Il Sole, tra l'altro, è l'unica fonte di energia VERAMENTE pulita [...]
Grazie professor Montanari.

Giuseppe Zaccone 10.02.07 15:30 | Rispondi al commento |


PARTE 1

Grazie Prof. Montanari??
MA COSA STATE DICENDO??
Nemmeno il metano??
L'energia interamente dal sole??

Spero che il Sig. Grillo non sia davvero d'accordo con queste affermazioni..

Sig. Zaccone,
mi permetta di condividere con Lei queste GRANDI VERITA':
1) Per soddisfare il fabbisogno italiano di energia sarebbe necessaria una centrale fotovoltaica con un estensione pari a circa 1/3 della Sicilia.
2) Anche supponendo che l'Italia potesse davvero acquistare tutto il silicio prodotto a livello mondiale per i prossimi dieci o vent'anni, nei periodi invernali o di notte l'energia dovrebbe essere ottenuta attraverso centrali termoelettriche tradizionali. Quest'ultime non potrebbero però essere spente di giorno e accese d'inverno e di notte in quanto sarebbe un modo estremamente inefficente di farle funzionare.
3) Supponendo che la centrale termodinamica di Rubbia funzioni e sia vantaggiosa, le superfici coinvolte sarebbero leggermente inferiori, ma comunque i siciliani dovrebbero trovarsi un'altra isola e il punto 2 resta valido.

Fabio Finco 11.02.07 12:07| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

PARTE 2

4) Per quanto riguarda l'energia eolica (sempre di origine solare), condivide con l'energia solare il problema dell'intermittenza (il rapporto tedesco parlava di disponibilità per solo il 16% del tempo nell'arco dell'anno, quindi punto 2), nonchè la bassa densità: i generatori più efficenti (circa 1 MW) sono alti 100 metri, e non possono essere posizionati vicini l'uno all'altro, quindi impatto visivo ed estensione di terreno necessaria per nulla trascurabile).
5) Prenda ad esempio la Gemania: ha una potenza di picco da FV più alta che in tutto il resto del mondo. Produce lo 0,1% del fabbisogno.. Mi è giunta voce che abbia installato qualcosa come 17000 turbine eoliche, e nel 2005 produceva poco più del 4% tramite esse.

Quindi grazie SIG. MONTANARI, un grandissimo luminare, ma meglio che continui ad occuparsi di tumori che di fonti energetiche non ne capisce tanto.
Persino i verdi sono disposti ad accettare l'impatto delle centrali più efficenti e più pulite, ossia i cicli combinati a metano.. ed è tutto un dire.

Fabio Finco 11.02.07 12:07| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Beppe,
ieri ho preso parte all'incontro presso la Regione Lazio in cui hai preso parte insieme al professor Montanari, che il sottoscritto ha apprezzato non solo in quanto luminare (già lo sapevo) ma anche per la sua affabilità e capacità a divulgare la sua scienza.
Io ho preso la parola (e ti ringrazio per avermela concessa) per ricordare la situazione della turbogas di Aprilia. Il tuo sorriso e la risposta esauriente di Stefano Montanari erano più di quanto volevamo sentirci dire.
Permettimi di condividere con tutti queste due grandi verità:
1) Montanari ha difeso il sole e bocciato categoricamente il metano (come il carbone o il petrolio), perché, per una banale quanto rilevante legge della fisica, qualsiasi corpo ha bisogno di energia dall'esterno. Quindi, proprio come un'automobile si ferma al distributore, così la terra prima o poi finirà in riserva, perché finiranno metano, petrolio, carbone. IL NOSTRO DISTRIBUTORE E' IL SOLE.
2) Il Sole, tra l'altro, è l'unica fonte di energia VERAMENTE pulita, anche perché non si brucia niente per produrre energia. E qualsiasi cosa che brucia (carbone, metano, petrolio...) INQUINA.

Permettimi, a margine, una riflessione. Ieri te a momenti facevi a botte con un consigliere della Margherita, schierato pro-inceneritori. Il sottoscritto ha letto un comunicato stampa pro-turbogas di quattro consiglieri di centrosinistra.
Non hai trovato strano che, sul tavolo dei relatori, insieme a te e Montanari, c'erano due consiglieri regionali (uno dei Verdi e uno della Margherita) facenti parte della stessa coalizione di maggioranza, che governano insieme, che decidono i destini della Regione Lazio, MA NEL CORSO DEL POMERIGGIO NON SI SONO NEANCHE GUARDATI IN FACCIA? Non si parlano tra di loro...
Secondo me c'è qualche cosa che non va!

Grazie professor Montanari.

Giuseppe Zaccone Commentatore in marcia al V2day 10.02.07 15:30| 
 |
Rispondi al commento

Invito tutti a vedere il video "Come disfarsi degli inceneritori" il cui link è presente sopra sul post del Sig. Grillo ed è:

http://video.google.com/videoplay?docid=6469128320809912617


Fatemi poi sapere cosa ne pensate dei miei commenti del 15.01.07 22:51.

Un saluto a tutti

Fabio Finco 06.02.07 19:56| 
 |
Rispondi al commento

Sono uno studente di ing.elettronica, sono quasi sicuro( anzi sono certo) che la tecnologia attuale sia perfettamente in grado di produrre motori a idrogeno e di sfruttare in maniera molto efficiente le energie rinnovabili(acqua, sole, vento)!!
La tecnologia può tranquillamente eliminare: il petrolio, il gas, il nucleare e il carbone( o al più ridurre i consumi notevolmente).
Perché ciò non succede?
Perché si creano dispositivi molto più sofisticati(playstation 3, nuovi cellulari che fanno il caffe..)?
Semplice: rendono un casino di soldi!!
Con i motori ad idrogeno lo stato che tassa l’acqua?
Con le celle solari che beneficio ne hanno le tasche dei POTENTI??
Ovviamente nessuno!
Motivo più che sufficiente per garantire che non cambierà nulla!!!!!!!
Continuiamo ad ucciderci per un litro di petrolio!!! Per i nostri politici è meglio( è più reditizio)

telemaco cabiddu 06.02.07 14:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Statistica dei rifiuti 2005: Riciclata oltre la metà dei rifiuti urbani

21.12.2006 - Nel 2005 gli impianti di incenerimento dei rifiuti urbani (IIRU) hanno incenerito in Svizzera circa 3,32 milioni di tonnellate di rifiuti, con un incremento di circa il 5 per cento, rispetto all'anno precedente. L'aumento è da attribuire alla crescita dell'importazione di rifiuti dalla Germania meridionale. Per la prima volta oltre la metà dei rifiuti urbani svizzeri è stata riciclata e non incenerita.

Dalla statistica dei rifiuti del 2005, pubblicata dall'Ufficio federale dell'ambiente (UFAM), si evince che negli IIRU svizzeri sono state inceneriti circa 3,32 milioni di tonnellate di rifiuti, composti soprattutto da rifiuti urbani non riciclabili, rifiuti edili combustibili e fanghi di depurazione. Circa 3,06 milioni di tonnellate di rifiuti sono stati prodotti in Svizzera e nel Principato del Liechtenstein, mentre le rimanenti 260'000 tonnellate sono state importate soprattutto dai Paesi confinanti per essere incenerite negli IIRU svizzeri. Rispetto all'anno precedente, vi è stato quindi un aumento dell'importazione di rifiuti di circa 180'000 tonnellate, che ha comportato un incremento della quantità complessiva di rifiuti inceneriti di circa il 5 per cento. Tale dato è attribuibile in primo luogo al divieto di deposito in discarica dei rifiuti combustibili introdotto dalla Germania nel giugno del 2005.

L'importazione dei rifiuti è ragionevole sia in termini economici che ecologici, poiché migliora il tasso di utilizzazione degli IIRU svizzeri e previene il deposito in discarica di rifiuti combustibili, che graverebbe altrimenti sull'ambiente. Per il futuro si prevede tuttavia un calo delle importazioni in seguito alla costruzione di impianti d'incenerimento di rifiuti urbani nei Paesi limitrofi. L'alto tasso di utilizzazione degli IIRU svizzeri non costituisce certo un motivo per incrementarne le capacità di incenerimento.

Alberto Villa Commentatore certificato 04.02.07 11:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Se ce ne fossero almeno un milione di persone come Beppe Grillo potremmo davvero stare al passo coi tempi (e forse anche qualche passo più in là), e soprattutto potremmo ricevere L'INFORMAZIONE come non l'abbiamo MAI ricevuta. Le nostre menti sono come dei contenitori all'interno dei quali i "grandi" tentano di metterci dentro tutto ciò che vogliono e nella maggior parte dei casi ci riescono; ma la cosa più preoccupante è che non abbiamo le armi per difenderci (LA CONOSCENZA "REALE" DEI FATTI !!). Invito tutti ad appoggiare questo grande personaggio (Beppe Grillo) che ho imparato a conoscere bene soltanto dal giorno in cui mio cugino mi fece vedere su un dvd un suo spettacolo in Svizzera, probabilmente perchè in Italia i "grandi" sono allergici alle affermazioni di Grillo. Caro Beppe se solo sapessi come fare cercherei di pubblicizzare le tue testimonianze a tutti gli italiani per darti una mano nella tua dura lotta contro il FALSO e contro coloro che mettono davanti a tutto i loro interessi anche a costo della rovina del mondo. In bocca al lupo per tutto. Sono sempre dalla tua parte! Walter

Walter Gaetano Fazio 02.02.07 17:37| 
 |
Rispondi al commento

Spegniamo la luce!!

Partecipate alla mobilitazione contro il Cambiamento Climatico.
In Francia già lo fanno, perchè non proviamo anche noi? Non è un'azione
impegnativa e non ci costa nulla!
La data? 1 febbraio 2007


L'ALLEANZA PER IL PIANETA TERRA (gruppo francese di associazioni
ambientali) www.lalliance.fr/
lancia un appello semplice a tutti i cittadini del pianeta:
Spegnete la luce il 1 febbraio 2007 tra le 19h55 e le 20h00: 5 minuti
per il ns pianeta!

Non si tratta di economizzare l'elettricità , ma di attirare
l'attenzione dei cittadini e dei media, sullo spreco di energia e
l'urgenza di mettere nelle agende dei nostri politici le questioni
ambientali. Il cambiamento climatico ci riguarda tutti, ma è un
argomento purtroppo che sembra non importare molto !

Perchè proprio il 1 febbraio?
E' il giorno in cui verrà pubblicato il nuovo rapporto del gruppo di
esperti climatici delle Nazioni Unite.
Questo evento avrà luogo in francia: non bisogna lasciare passare questa
occasione!
Se riuscissimo veramente a partecipare tutti, questa azione avrà un
reale peso mediatico e politico !

Genè P. Commentatore certificato 31.01.07 12:37| 
 |
Rispondi al commento

X Sig. Rossi

PROGETTO MEG
Se non è il campo terrestre allora forse... si... non può essere che... MAGIA..!
Nella spiegazione del funzionamento (semplificata) compare:
"Il MEG produce energia elettrica, apparentemente dal nulla, intercettando le onde longitudinali elettromagnetiche che esistono in abbondanza quasi infinita nel vuoto dello spazio. Questo oceano di energia che permea tutto, qualche volta è chiamato "energia del punto zero", poiché permane anche alla temperatura dello zero assoluto."
Andiamo nella sezione della spiegazione complessa e compare:
"non siamo però certi che le misure ottenute possano essere la prima dimostrazione pratica delle teorie che abbiamo esposto o, invece, un residuo di induttanze delle bobine non-induttive".
Poi tu mi dici che "a detta di esperti il campo terrestre non è sufficente"?
Mi sembra di intravvedere qualche contraddizione..

MOTORE MAGNETICO
Riguardo al motore megnetico che potenza eroga?
Quanto costano i potentissimi magneti permanenti a lunga durata che si usano? Come mai non lo commercializzano?
(sicuramente non sarà perchè COSTA UNO SPROPOSITO)

PILA A SECCO DI ZAMBONI
L'idea che mi sono fatto è che non essendoci soluzione acida tra i dischi la tensione che si crea è molto più bassa (all'inizio neanche riuscivano a misurarla) e sfrutto la differenza di elettronegatività tra gli elementi più a lungo.
Dove hai letto che non si spiega scusa?


Comunque se pensi di risolvere i problemi energetici del mondo così siamo a cavallo.
Pensa un po' più in grande: il GROSSO del fabbisogno è il problema.
Ridurre i consumi di un'abitazione con un cogeneratore Stirling (che va a comb. fossili), la sonda geotermica e il termosolare può avere un contributo.. ma supponi che magicamente dimezziamo grazie a queste tecnologie il fabbisogno di tutte le abitazioni (magari).
Cerca in internet il fabbisogno globale di energia primaria in italia (e la % usata nel civile) e dimmi se dopo questa magia abbiamo risolto il problema.
(NUCLEARE??)

Finco Fabio 30.01.07 00:27| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Fabio,
la mia non è una passione per le foti energetiche fantasiose né tantomeno credo nel complotto mondiale che possa fermare il profitto di "una azienda". Non ho assolutamente voglia di perdere tempo su argomenti fantasiosi.

A detta degli esperti l'enegia posseduta dal campo magnetico terrestre non è sufficente a spiegare tale fenomeno.
Ad esempio non è ancora chiaro il motivo per cui le pile a carica secca di Giseppe Zamboni dopo 150 anni continuino ancora a fornire energia elettrica.

Riguardo la società steorn è qualché mese che attendo trepidante nuove notizie.
conosci questo motore?

http://www.cycclone.com/


Ti invio un link che reputo interessante, ti raccomando di leggerlo tutto:

http://www.privacy.it/rosini19970106.html

Se hai altro da farmi vedere postami l'indirizzo.

Ciao a presto.

Marco rossi 29.01.07 19:54| 
 |
Rispondi al commento

ciao Beppe.......forse tra qualche mese ho la possibilità di costruirmi una casetta. Vorrei essere autonomo per quanto riguarda l'energia elettrica (pannello fotovoltaico), l'acqua calda (pannello solare), riciclo d'acqua piovana (non so se c'è altro....DIMMI TU). Ho cercato in rete, fare qualche telefonata ai produttori di queste soluzioni ma ho trovato solo tanta confusione !!!!! DAmmi qualche DRITTA.....
E' da qualche mese che ti seguo e per me sei un GRANDE....
Grazie per TUTTO !!!! a presto

guido b. Commentatore certificato 29.01.07 12:47| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ciao Beppe.......forse tra qualche mese ho la possibilità di costruirmi una casetta. Vorrei essere autonomo per quanto riguarda l'energia elettrica (pannello fotovoltaico), l'acqua calda (pannello solare), riciclo d'acqua piovana (non so se c'è altro....DIMMI TU).
E' da qualche mese che ti seguo e per me sei un GRANDE....
Grazie per TUTTO !!!! a presto

guido b. Commentatore certificato 29.01.07 12:45| 
 |
Rispondi al commento

Ieri 27 gennaio sono stato ad un convegno inerente alla centrale termoelettrica di Vado L. e Quliano(SV) dal titolo"Carbone o salute?".I relatori tra cui ingegneri,dottori e presidenti di varie associazioni, hanno spiegato come il carbone con cui funziona in parte la suddetta centrale,ha creato, crea e creerà problemi gravi di salute gazie all'inquinamento da polveri sottili.La provincia di Savona risulta essere la più inquinata della liguria.Inoltre la Tirreno Power pensa di aumentare ancora la produzione di energia elettrica con la costruzione di un altro gruppo di 460 mw a carbone senza contare quelli già funzionanti e quello a metano che partirà il prossimo marzo. Le centrali a carbone sapevo bene che inquinassero, ma non sapevo che emettessero un tasso di radioattività più alto di una centrale nucleare .Durante il convegno è stato presentato un progetto molto interessante su come creare energia elettrica dal vento (non sono i soliti ventilatori)tramite degli aquiloni frenati immersi in correnti di alta quota perenni.Caro Beppe sono rimasto scosso da questa riunione perchè dai dati enumerati, i danni riportati dalla nostra salute e dall'ambiente equivalgono a un bollettino di guerra. Vorrei aiutare a diffondere l'idea di questo sistema ad energia eolica perchè esso possa prendere campo e sò che tu sei sensibile a questo problema. Il sistema di cui sopra si chiama "KITEGEN" progetto interamete italiano e si possono avere dettagli approfonditi sul sito"www.kitewindgenerator.com"facciamo qualche cosa alla svelta. Grazie dell'attenzione Enrico.

enrico revello 28.01.07 10:42| 
 |
Rispondi al commento

Caro Fabio,
Non credevo ti interessassi del MEG.
Comunque sono d'accordo con te.
Ti ricordi l'opera di Finsrud?
link:

http://video.google.it/videoplay?docid=553061720631716456&q=finsrud

l'opera è stata realizzata con la collaborazione di un altro ricercatore considerato un pò pazzo,
Stefan Marinov, credo ci abbia voluto lasciare in eredità qualcosa di speciale.
Trattandosi di opera d'arte, quella di Finsrud è passata indenne alle critiche della comunità scientifica internazionale.
Questo è il reale motivo per cui ho postato il link sul video dell'opera.
Stefan Marinov si è suicidato perchè, in base alle informazioni in mio possesso, i suoi lavori non venivano presi in seria considerazione dalla comunità internazionale.
Lui cercò di spiegare il funzionamento di Testatika, una macchina che produce enargia dal "nulla", di proprietà della comunità Methernitha.
Su proggetto MEG nel link:

http://www.progettomeg.it/articoli.html

potete trovare una raccolta di articoli interessanti.

C'è anche un altro personaggio che tra i tanti a mio avviso merita di attenzione,

Bruce DePalma,

fratello di Braian De Palma famoso regista.

Comunque caro Fabio, credo che la conversazione in merito a questi argomenti, se a te interessa, dovremo continuarla in altri luoghi, perchè condividerai con me che si tratta di argomenti di confine per la scienza ufficiale e non vengono presi in considerazione.
Rischiamo di essere considerati eretci, senza tra l'altro poter argomentare gli le informazioni con motivazioni valide per il comune senso scientifico.
Un esempio, come si può negare la seconda legge della termodinamica?

Io rimango comunque fermamente convinto che termosolare,
cogenerazione o trigenerazione distribuita,
geotermico,
sono delle fonti da tenere in grandissima considerazione,
al fine di integrarle alle attuali risorse energetiche.

Ciao a tutti.

GRAZIE BEPPE


Marco Rossi 27.01.07 15:34| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Fabio spiegati meglio,
non capisco a cosa fai riferimento.

Ciao
Marci Rossi 25.01.07 16:22

Caro Marco,
mi riferisco al progettomeg, che non è nient'altro che un applicazione dell'idea di Tesla.
Su sito progettomeg.it non riesco ad aprire i link in cui sono contenuti le informazioni sui brevetti depositati.

Avevo anche risposto al commento del Sig. Lazzaroni ma il commento è magicamente sparito!
(Non sto urlando al complotto perchè in esso affermavo che i principi su cui si basa sono molto affascinanti!)
Avevo tratto anche dal link sopra le ragioni che spiegano al Sig. Lazzaroni le difficoltà di realizzazione di tale macchina e perchè Tesla non poteva realizzarla.
Infatti solo ai giorni nostri grazie allo sviluppo dei materiali è possibile pensare di ottenere un energia in uscita maggiore di quella in ingresso riducendo le dissipazioni. In primo luogo per quanto riguarda il nucleo ferromagnetico monocristallino ad alta efficenza per incanalare il flusso del campo magnetico (vera forza motrice del sistema).
Quello che mi chiedo io è che i nuclei ferromagnetici dei trasformatori sono effettuati apposta in lamierini per impedire la formazione di correnti parassite che si oppongono alla causa che le hanno generate, ossia la variazione del flusso del campo magnetico (effetto Lenz).
Mi chiedo inoltre se il campo magnetico terrestre (sarebbe quella l'energia infinita che permea l'etere come affermava Tesla), che a fatica sposta l'ago di una bussola, riesce a fornirmi l'energia necessaria per avere un surplus di energia pari a 5 volte quella che fornisco in ingresso.

Per quanto riguarda lo sviluppo attuale, rispondendo anche al commento del Sig. Lazzaroni:
"Ci appare sempre più chiaro esistere un unico filo conduttore che, più o meno, accomuna i vari dispositivi inventati, anche se per adesso non sono stati mai prodotti in serie e nemmeno mai veramente descritti in modo soddisfacente."
"..cercando di rimanere con i piedi per terra e con la mente aperta.."

Un saluto

Finco Fabio 25.01.07 19:04| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Egregio Beppe Grillo, "LEI" intraprese una campagna contro il governo Berlusconi, sicuramente i suoi motivi li aveva, ma adesso si sta rendendo conto di cosa cavolo stra combinando Prodi?
Ma fino a quando dovremmo subire questo?
E lei perchè nn lo licenzia, così come disse al momento della candidatura a "PRIMO MINISTRO"!!!!!!
La prego di mandarmi dovute spiegazioni perchè mi sta deludendo dal profondo del cuore.
Distinti saluti....
SIMMACO

Simmaco Zarrillo 24.01.07 14:35| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Per quanto riguarda l'energia rinnovabile un "folle" che tu Beppe conosci benissimo storicamente se non altro, negli anni 30 aveva messo a punto un'auto che funzionava con motore elettrico alimentato da corrente alternata la cui
fonte indovina un po' era inesistente,lui diceva che era presa dall'etere,ma secondo te perche' questo signore tale Nikola Tesla e' morto in miseria i suoi disegni son spariti e noi ancora
parliamo di celle a combustibile ?
Io purtroppo un'idea ce l'ho e non e' per niente bella,ma tu pensi che oggi 70 anni dopo non abbiamo le conoscenze per replicare il Genio di quello scienziato grazie al quale oggi utilizziamo
la corrente alternata ? Ai poster l'ardua sentenza

Fabio Lazzaroni 24.01.07 08:54| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Perchè non si aprono i link dei brevetti di questo progetto meg e nessuno dice come funziona?

Grazie

Finco Fabio 24.01.07 00:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

----@ scusate la mia ignoranza ma io sono venuto a conoscenza del mootttore di schiieeetti da circa una settimana e da allora sto cercando di capirne un po' di piu'.. qualcuno potrebbe aiutarmi a reperirle. aspetto un vostro aiuto grazie...

Ci sono vari modelli

Principalemte c'è quello che sfrutta la pressione atmosferica attaverso l'horror vaccui, Torricelli, l'aqua che risale nei pozzi fino a dieci metri. Se l'acqua sale senza sforzo grazie alla pressione atmosferica fino a dieci metri, poi basterà sfruttare la caduta dell'acqua.

Poi c'è il Motore a principio di Archimede. Bisogna mettere dell'aria alla base di un cilindro pieno di acqua e sfruttare la risalita. L'aria puoi metterla dentro con il cubo compressore, col torchio, con delle pompe col cappuccio in goretex, alzando il cilindro con un crick e mettendogli sotto un mantice pieno di aria ... in tantissimi modi. In genere diventa molto efficiente più è alto il cilindro.

Poi c'è la centrale a vento magnetico che sfrutta l'elettromagnetismo. Ci sono le spiegazioni in internet se cerchi centrale a vento magnetico.

Per la Serpentina, grazie alle Celle di peltier che riescono a scindere una carica elettrica in due parti generando da una parte freddo e dall'altra parte caldo, ci puoi fare deumidificatore per la produzione di acqua potabile (va lasciata riposare in bacinelle con sassi di sorgente), frigoriferi, piastre scaldavivande, climatizzatore di aria calda e fredda come nelle automobili, boiler per l'acqua calda. Tutti gli elettrodomestici in uno.Le celle di peltier non emettono gas serra o gas che bucano l'ozono.

Infine c'è l'ozonizzatore da allegare alla Serpentina per lavare piatti e vestiti senza detersivi. L'acqua di scarto può essere utilizzata per l'orto perchè l'ozono scinde le molecole in elementi primari. Ci puoi fare anche concimi, se ci metti dentro rifiuti umidi, li scinde in molecole essenziali facilmente integrabili dalle piante.

Laura Cardelli 20.01.07 17:14| 
 |
Rispondi al commento

Convegno a Pordenone sui Rifiuti

Segnalo a tutti la conferenza seguente

PORDENONE
SABATO 27 GENNAIO 2007
ore 15.00
Auditorium della Regione
via Roma, 2
INFO: cittadiniperilcomunediaviano@gmail.com

RIFIUTI

LEGAMBIENTE PORDENONE
WWF PORDENONE
CITTADINI PER IL COMUNE DI AVIANO
COMITATO ROVEREDO NORD
con il patrocinio della Provincia di Pordenone e dei Comuni di
Aviano, Barcis, Budoia, Caneva, Casarsa della Delizia, Chions, Cordenons,
Fiume Veneto, Polcenigo, Pordenone, Roveredo in Piano, Sacile, San
Quirino, San Vito al Tagliamento, Zoppola
OVVERO COME RIDURRE I RIFIUTI
NON AUMENTARE LE TASSE
E VIVERE MEGLIO

IL CONTESTO REGIONALE
UBERTO FORTUNA DROSSI
Presidente IV Commissione
Consiliare Regionale

INCENERITORE O DISCARICA? NON È QUESTO
IL PROBLEMA: MONTEBELLUNA
UN ESEMPIO DI SUCCESSO
LAURA PUPPATO
Sindaco di Montebelluna

RIDUZIONE DEI RIFIUTI IN PIEMONTE:
ESPERIENZE E CONFERME
SERGIO MURO
Segreteria Assessorato all’Ambiente
della Regione Piemonte

SISTEMA INTEGRATO RACCOLTA PORTA
A PORTA E TRATTAMENTO BIOLOGICO
FRANCESCO GALANZINO
Presidente Piccola e Media Industria
Unione Industriali di Alessandria

GESTIONE AD UN MINORE
IMPATTO AMBIENTALE
FEDERICO VALERIO
Responsabile del Servizio
di Chimica Ambientale
Istituto Nazionale Ricerca sul Cancro - Genova

RACCOLTA DIFFERENZIATA - RIDURRE
LE TASSE SENZA AUMENTARE LE TARIFFE
ANTONIO TESOLIN
Assessore ai Tributi
Comune di Casarsa della Delizia

GESTIONE DEI RIFIUTI
E MIGLIORAMENTO CONTINUO
GIANLUIGI SALVADOR
Referente Energia e Rifiuti WWF Veneto
con la collaborazione della Commissione
Ambiente del Comune di Roveredo in Piano
e con il contributo di
Ambiente Servizi

Michele De Cesco 18.01.07 23:53| 
 |
Rispondi al commento

Avete visto come stanno lavorando bene nella provincia di treviso per quello che concerne lo smaltimento dei rifiuti urbani.la ditta che a preso in appalto il lavoro di pulizia e raccolta sta operando penso molto bene .
Perchè se il sistema porta a porta funziona no si adotta anche nel resto del territorio nazionale? perchè in italia i comuni non sono in comunicazione fra di loro per quello che riguarda l'efficienza di un servizio.Perchè lo stato non controlla l'operato degli amministratori locali?
Al giorno d'oggi che le tecnologie ci sono e le discariche stracolme di rifiuti pure; Uno stato che sia di destra, di sinistra o di centro,non può più essere all'oscuro o impreparato su come gestire un servizio come la raccolta differenziata sul territorio nazionale .
è una Vergogna che questo Stato burocrate, partitocratico, inefficiente ,sanguisuga attaccate alle nostre tasche ,continui a mal governare,

maria losacco 17.01.07 10:41| 
 |
Rispondi al commento

Se permettete come ultima cosa cito Wikipedia riguardo alle scorie dell’inceneritore.
Si sentono troppe cazzate in merito al residuo dell’inceneritore e all’uso che se ne può fare.

"Con l'incenerimento dei rifiuti si producono scorie pari circa al 10-12% in volume e 15-20% in peso dei rifiuti introdotti, e in più ceneri per il 5%.
- Le ceneri volanti e le polveri intercettate dall'impianto di depurazione dei fumi sono rifiuti speciali, che come tali sono soggetti alle apposite disposizioni di legge e sono poi conferiti in discariche controllate.
- Le scorie pesanti, formate dal rifiuto incombusto – acciaio, alluminio, vetro e altri materiali ferrosi, inerti o altro –, sono raccolte sotto le griglie di combustione e possono poi essere divise a seconda delle dimensioni e quindi riciclate.
A Noceto, ad esempio, si trova l'impianto Bsb, nato dalla collaborazione fra CIAl (Consorzio Imballaggi Alluminio) e Bsb Prefabbricati: qui si trattano le scorie provenienti dai termovalorizzatori di Silea (provincia di Lecco) e di Hera (Rimini, Ferrara, Forlì, Ravenna): 30'000 tonnellate di rifiuti l'anno da cui si ricavano 25'000 tonnellate (83%) di materiale destinato alla produzione di calcestruzzo, 1.500 tonnellate (5%) di metalli ferrosi e 300 tonnellate (1%) di metalli non ferrosi di cui il 65% di alluminio. Le scorie e le ceneri vengono caricate su un nastro trasportatore; i rottami ferrosi più consistenti sono subito raccolti, quelli più piccoli vengono rimossi poi con un nastro magnetico; appositi macchinari separano dal resto i rimanenti metalli a-magnetici (prevalentemente alluminio); tutto il resto, miscelato con opportune dosi di acqua, inerti, cemento e additivi, e reso così inerte, va a formare calcestruzzo subito adoperato per la produzione di elementi per prefabbricati. E così, paradossalmente, il termovalorizzatore, nell'ideale comune spesso considerato l'antitesi della raccolta differenziata, può rivelarsi un suo valido alleato nella lotta per il riciclaggio."

Fabio Finco 15.01.07 23:14| 
 |
Rispondi al commento

COMMENTO AL VIDEO "Come disfarsi degli inceneritori"
(il link è nel post più in alto)

PARTE 1

Sig. Grillo,
abbiamo capito che produrre energia dai rifiuti senza incentivi non conviene.
Ma bisogna smaltirli i rifiuti o no? Le discariche convengono per caso?? O forse conviene mandarli in Svizzera o in Germania?? Conviene forse la raccolta porta a porta? Chi sostiene tutti questi costi?? Il mistero si infittisce…
A no mi scusi, la soluzione è non produrli.. se tassiamo il doppio-triplo imballaggio i rifiuti spariranno..
Anzi il microchip, questo si conviene..
A Napoli ultimamente ho visto tanti di quei microchip che prendevano fuoco per le strade..

Ho visto con estremo interesse il video con l’imprenditore Francesco Galanzino, vice presidente del Consorzio Italiano Compostatori (non c’è conflitto di interesse questa volta??).
Ci sono dei punti chiavi su ciò che ha detto, su cui vorrei porre la Vostra attenzione:
- Bisogna essere realisti, perché la bacchetta magica non esiste
- NO RIFIUTI ZERO IN OGNI CASO (è impensabile)
- Il problema non si risolve in un anno, la strada è lunga (la termovalorizzazione va vista come una tecnologia di transizione)

Ci sono inoltre degli appunti da fare perché le informazioni che ha dato sono parziali e discutibili.
- Il bilancio di anidride carbonica non è come dice. Se il termovalorizzatore produce energia elettrica e calore per il teleriscaldamento risparmio sicuramente enormi quantitativi di CO2. Il tanto tartassato impianto ASM di Brescia consente la non immissione di 400'000 tonnellate all’anno di CO2 grazie al combustibile fossile non bruciato in centrali tradizionali, alle caldaie non installate (al loro posto vi sono semplici scambiatori di calore) e alla non emissione di gas serra delle discariche (il Sig. Galanzino non tiene minimamente conto dei primi due aspetti).
- Dai suoi ragionamenti sembra quasi che i rifiuti da smaltire siano 3 / 4 sacchi alla settimana.. I DATI REALI SU CUI FARE I CONTI sono le circa...

Fabio Finco 15.01.07 22:51| 
 |
Rispondi al commento

PARTE 2

...80 milioni di tonnellate all’anno di RSU prodotte in Italia, delle quali circa il 10% va al compostaggio (e nelle tasche del Sig. Galanzino), mentre il 70-80% finisce in discarica.
- Come ha detto il Sig. Galanzino la termovalorizzazione (o il Trattamento Meccanico Biologico che sia) NON è IN CONFLITTO CON IL RICICLAGGIO O LA RACCOLTA DIFFERENZIATA, e lo voglio precisare in quanto molti di Voi non l’hanno ancora capito. Le sue più rosee previsioni, sulle quali ha basato i calcoli, arrivano ad un massimo del 65 % riciclato, e il Nord Italia è molto vicino a raggiungere questo tetto massimo (in molte città si arriva al 50 %). Quindi resterebbe quello che nel video viene fatto passare per un innocuo 35 %. Dopo il TMB ne resterebbe SOLO il 17 %! Con i dati attuali sarebbero non propriamente una cacca secca.. bensì 32 milioni di tonnellate..
- Sottolineo anche che del 100 % che va al TMB ne resta la metà!! E dal TMB non tiro fuori una pippa in termini di energia o calore, ossia il suo profitto deriva unicamente dal fatto che IO PAGO L'IMPRENDITORE PERCHE' LO SMALTISCA.

ATTENZIONE!!

Ma cosa si fa con il restante 50 % di residuo un po’ “meno inquinante” di prima?
Col residuo si produce CDR e alimenta cementifici perché così risparmio polverino di carbone? Tralasciando le numerose difficoltà che il Sig. Galanzino ha citato per produrre CDR di qualità (e quindi vendibile) da questo residuo...
MA DAL CEMENTIFICIO NON ESCONO NANOPOLVERI?? (notare che si brucia la stessa identica cosa tranne la parte organica)
Oppure l’alternativa che proponeva? HA DETTO INCENERITORI?? No non avete capito male!! Cito testualmente: “che sia proprio un inceneritore che ritira il residuo da 6-7 impianti di TMB”.
Cavolo anche il vostro imprenditore alla fine dice che sono necessari.. Mi sembra ciò non sia in accordo con il titolo del filmato "Come disfarsi degli inceneritori"..
Se secondo voi il TMB è la soluzione a tutti i problemi mi sembra sia una cavolata gigantesca.

Fabio Finco 15.01.07 22:47| 
 |
Rispondi al commento

PARTE 3

Vorrei vedere le vostre facce deluse quando ha detto “se speravate che arrivassi qua con la bacchetta magica vi sbagliate”…

Alla fine gli è stata fatta una domanda sulla concretezza del TMB. La risposta a mia sorpresa è che in Italia si usa già per 7 milioni di tonnellate ogni anno!! (Pensa un po’.. mi avevate quasi convinto che eravamo i più stupidi della terra e invece anche noi usiamo questa tecnologia e non in modo trascurabile senza risolvere minimamente il problema!). Poi che in Europa si stanno diffondendo anche in paesi come la Germania che tempo fa usavano principalmente la termovalorizzazione. Ma sapete quanti inceneritori funzionano perfettamente e continueranno a funzionare a fianco del TMB in questi paesi?? Sapete anche che sono previsti 100 nuovi inceneritori in tutta Europa entro il 2012 (ne funzionano già più di 300)?

Mi preme sottolineare quest'aspetto in quanto si sente spesso da movimenti sedicenti "ambientalisti", l'affermazione che i paesi Occidentali, e gli USA in particolare, hanno drasticamente ridotto la costruzione di nuovi impianti di termovalorizzazione, mentre in Italia essi sono in forte aumento: ciò è dovuto semplicemente al fatto che questi paesi hanno già da tempo creato un sistema di smaltimento ove la termovalorizzazione gioca il ruolo fondamentale.
Significa che con il TMB elimino la parte organica del rifiuto, ma poi vanno finire comunque nell'inceneritore! (è positivo in quanto la parte organica abbassa il potere calorifico del rifiuto).

Ricordo in fine che L'Organizzazione Mondiale della Sanità ha definito l'incenerimento come "processo per ridurre i rifiuti combustibili in rifiuti inerti attraverso la combustione ad alta temperatura ed in totale sicurezza".

Questo per chiarire un po' di cavolate che si sentono in questo blog.


Saluti

Fabio Finco 15.01.07 22:45| 
 |
Rispondi al commento

E' responsabilità nostra

--DOBBIAMO DOCUMENTARCI--

Fare ricercerche su internet:
GENERAZIONE DISTRIBUITA
COGENERATORI STIRLING
ENERGIA GEOERMICA
ENERGIA TERMOSOLARE
ENERGIA EOLICA
CELLE A COMBUSTIBILE (fuel cell)con e senza steam reforming.
La tecnologia già c'è, dobbiamo aggiornarci se si vuole cambiare strada altrimenti credo che dai nostri dipendenti non otterremo altro che i soliti discorsi ripetuti migliaglia di volte, al solo scopo di convincerci delle loro arcaiche idee.
Ci sono inoltre tecnologie in sviluppo che richiedono poche risorse economiche :
FUSIONE FREDDA
CELLE FOTOVOLTAICHE AL BIOSSIDO DI TITANIO (TiO2)
POMPA IDROSONICA (sfrutta l'effetto cavitazione dei liquidi)
TERMOACUSTICA


I nostri dipendenti non hanno alcuna intenzione di informare il grande pubblico di queste tecnologie.
Perderebbero i loro privilegi.
Fin quando i flussi di capitale saranno controllati da pochi gruppi di potere non avremo modo di cambiare in meglio la società.
Non fanno altro che raccontarci che siamo in pericolo, i nostri telegiornali sono bollettini di guerra.
Questa è l'informazione?

UN SALUTO A TUTTI SPERO CHE LA VOSTRA RICERCA VI PORTI A RISULTATI INTERASSANTI.

GRAZIE BEPPE

Marco Rossi 15.01.07 12:03| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

PETIZIONE X IL FOTOVOLTAICO!

FIRMATE e DIFFONDETE!

http://www.gopetition.com/petitions/per-la-modifica-della-proposta-di-decreto-sul-solare-fotovoltaico.html

Gabriele S. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 13.01.07 03:44| 
 |
Rispondi al commento

"...nel momento in cui la UE rampogna lo scarso impegno del Paese del Sole nello sfruttamento delle fonti rinnovabili, a causa anche - recita il comunicato ufficiale - di "grandi elementi di incertezza dovuti ai recenti cambi politici ed alle ambiguità dell'attuale disegno politico", vi prego di leggere questa dichiarazione:

"Sulle fonti rinnovabili dobbiamo preoccuparci che ci sia una filiera industriale in casa. Il punto e' che, ad esempio, se si investe molto nel fotovoltaico, ci si muove in un mercato dominato da Germania e Giappone, senza ricadute sull'industria italiana”.

Essa è stata rilasciata il 27 giugno 2006 non da un tizio qualsiasi che parlava con amici al bar, bensì dal Ministro per lo Sviluppo Economico, Pierluigi Bersani, in un'occasione ufficiale e solenne come la sua audizione alla Commissione Industria del Senato. Da quello stesso ministro che, stando alle cronache, non aveva nascosto le sue riserve sull'opportunità di troncare lo sconcio degli incentivi alle fonti "assimilate Cip6".

Inoltre vi prego di leggere questo messaggio, con i nomi di mittente e destinatari in chiaro...."

continua qui

http://www.energiadalsole.it/notizie.php?id_news=66

Alberto Villa Commentatore certificato 12.01.07 19:01| 
 |
Rispondi al commento

Io trovo molto più delittuoso lasciare in giro gente che spara cazzate come questa..
Gli inceneritori un crimine contro l'umanità??
Ma hai studiato per spararne di così grosse oppure sei auto didatta?
Premesso che che in Europa ci sarà qualche milione di persone da condannare a morte visto che ne hanno TUTTI più di noi, il termovalorizzatore produce un inquinamento simile ad una strada di scorrimento con gli attuali sistemi di abbattimento.
Quindi CO2, CO (molto meno perché la combustione è più efficente rispetto al motore a combustione interna in cui si usa una miscela molto ricca), polveri e nanopolveri per citare i più gettonati.
Saluti

Fabio Finco 30.12.06 21:05 |

Scusa Fabio, ma da quando tempo frequenti il Blog, di Peppe? Hai mai sentito parlare della Prof.sa Gatti e di suo marito Prof. Montanari?
Io sono un autodidatta. Scusami, ma ritengo che hai bisogno di approfondire un pochino la materia. Saluti

Gennaro Tosti 02.01.07 14:46 | Rispondi al commento |


Caro Gennaro,
so benissimo che i termovalorizzatori hanno un impatto ambientale, come lo ha qualsiasi impianto di conversione dell'energia o qualsiasi attività umana. Dico solo che per produrre l'energia che ricavo dai rifiuti dovrei comunque bruciare carbone o oli combustibili in una centrale, e metano o gasolio in una caldaia.
Ma TU sai da dove provengono le nanopolveri?
E' possibile che in Italia abbiamo meno termovalorizzatori rispetto a tutto il resto d'Europa e del mondo e sembra che ci crescano tumori come funghi??
Sai quante nanopolveri aspiri con una boccata di sigaretta?? O entrando in una sala fumatori?
Sai quante polveri emette una strada di scorrimento (idrocarburi incombusti, usura dei pneumatici,...)? Sai che la maggior parte del particolato è di origine naturale? Sai che finchè ti cucini la bistecchina c'è emissione di nanopolveri?
Con tutto il rispetto, informati tu.
Ad esempio vai qui:
http://wikipedia.it/wiki/wiki/Speciale:Search?search=nanopolveri&go=Vai

Saluti

Fabio Finco 11.01.07 20:48| 
 |
Rispondi al commento

Chiedere scusa a Bersani almeno per educazione??!
Dimostra di essere un "diverso" nel saper riconoscere la cagata fatta e non fare il permaloso.
Se vuoi dare un buon esempio ecco una buona occasione!
ciao

http://www.ilsole24ore.com/fc?cmd=news_sez&chId=30&radioId=9011271871&sezId=8720

Stefano Lavori 10.01.07 22:01| 
 |
Rispondi al commento

L'acquisto di pagine di giornale e altre iniziative di sensibilizzazione e tutela dei cittadini sono sicuramente necessarie ed utili, ma si potrebbe iniziare a raccogliere fondi per finanziare direttamente attivita atte a promuovere e diffondere energie pulite e rinnovabili. Un esempio: avevo letto che una azienda che produceva e promuoveva l'uso dell'olio di colza per le auto era stata costretta a chiudere perche la lobby del petrolio aveva fatto approvare ai "loro" dipendenti una legge che equiparava l'olio ai combustubili da derivati fossili, quindi caricandoli delle medesime accise/balzelli. Quante inziative muoiono sul nascere per espedienti di questo tipo? E quanti ne potrebbero sopravvivere con un intervento esterno? e se i cittadini promuovessero un fondo ad azionariato diffuso per dare sostegno a tali inziative? E' solo un'idea ma potrebbe davvero permettere di rompere il muro di gomma imposto dalle forti lobby italiane e straniere

Filippo unterhofer 10.01.07 15:50| 
 |
Rispondi al commento

L'acquisto di pagine di giornale e altre iniziative di sensibilizzazione e tutela dei cittadini sono sicuramente necessarie ed utili, ma si potrebbe iniziare a raccogliere fondi per finanziare direttamente attivita atte a promuovere e diffondere energie pulite e rinnovabili. Un esempio: avevo letto che una azienda che produceva e promuoveva l'uso dellólio di colza per le auto era stata costretta a chiudere perche la lobby del petrolio aveva fatto approvare ai "loro" dipendenti una legge che equiparava lólio ai compustubili da derivati fossili, quindi caricandoli delle medesime accise/balzelli. Quante inziative muoiono sul nascere per espedienti di questo tipo? E quanti ne potrebbero sopravvivere con un intervento esterno? e se i cittadini promuovessero un fondo ad azionariato diffuso per dare sostegno a tali inziative? E' solo un'idea ma potrebbe davvero permettere di rompere il muro di gomma imposto dalle forti lobby italiane e straniere

Filippo unterhofer 10.01.07 15:49| 
 |
Rispondi al commento

Egregio sig. Grillo,

La seguo da sempre e Le sono grato per la Sua attività di attento osservatore della società ed implacabile cacciatore di malcostume, corruzione e ragiro. Le scrivo per segnalarLe quanto segue:
dopo anni di studi, sono riuscito a brevettare una centrale per la produzione di energia elettrica che:
- non ha nessuna forma di emissione
- non utilizza altre forme di energia
- non ha costi di manutenzione e gestione (nell'ordine dei 10.000 Euro l'anno)
- a un costo iniziale di circa 150.000 euro per un tipo da 50 Kwh
- ha una vita media di 25 anni
- non produce residui di nessun tipo
- se smantellata può essere riciclata al 95%
- tale centrale potrebbe fornire il riscaldamento ad un rosso condominio evitando di bruciare combustibili ed evitando ogni forma di emissione
e qui mi fermo nell'esposizione dei benefici della centrale, perchè già nquesto dovrebbe essere sufficiente ad interessare pubblico e privato. Invece non è successo nulla di tutto questo, anzi: sono stato deriso e minacciato!
Avrei voluto costruire un prototipo da utilizzare come laboratorio per perfezionare il proetto ed arrivare ad una centrale in rado di produrre energia ad un costo di un centesimo rispetto a quello attuale, ed avrei potuto fare ciò con un investimento di 350.000 euro e con l'aiuto di qualce centro universitario, ma non sono riuscito a trovare l'appoggio di nessuno, solo perchè sono completamente al di fuori di ogni ambiente politico ed industriale. Ho anche altri brevetti molto interessanti, ma sono estremamente deluso dal sistema politico e sociale di questa nazione. Ha qualche consilio da darmi?
Se Lei conosce qualcuno, supportato da bravi tecnici, in grado di aiutare me e quasta nazione, La prego di fornirmi qualche indicazione al riguardo.
Nell'offrirLe tutta la mia solidarietà ed ammirazione, evidenziandoLe oni disponibilità per qualsivoglia chiarimento, La saluto con distinzione.

Giovanni Molfesi
Viale D. Ranzoni 6
20149 Milano
335 5290088

Giovanni Molfesi 10.01.07 15:29| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro beppe Grillo
Ti riporto per tua conoscenza questa notizia presa da un notiziario di Borsa
NOTIZIA FLAH per i TRADER

Enel è attentissima alle fonti alternative , leggi sotto un loro comunicato stampa, però lo utilizza in paesi pieni di Sole, passino gli Usa, ma il CANADA (!), non potevano provarlo in Sicilia. ?

10:51 ENEL: nuovi campi eolici in USA e Canada
ENEL ha dichiarato in un comunicato che tramite la controllata Enel North America ha firmato una serie di accordi per la realizzazione di due campi eolici negli Stati Uniti e in Canada e per la fornitura dell'energia prodotta dagli impianti, che raggiungeranno una potenza rispettivamente pari ad un massimo di 250 MW e 27MW. I nuovi impianti evitano l'immissione in atmosfera di 415.500 tonnellate di CO2 l'anno.
Notizia presa da Trading lab (tra le notizie odierne 5 gennaio 2007)
Saluti angelo Galli
h. 10,30 di sabato 6 gennaio 2007

angelo galli Commentatore in marcia al V2day 06.01.07 10:29| 
 |
Rispondi al commento

O.T.

Buongiorno a tutti,
guardate un pò cosa ho scoperto in rete: avete mai sentito parlare del Progetto MEG? Energia elettrica gratuita generata con un piccolo ed economico apparato.

Il sistema, che sfrutta un principio dell'elettromagnetismo, è in fase di sviluppo avanzato. Non stiamo parlando di una batteria per le radioline, allo stato attuale dello sviluppo genera 2,5Kw, ovvero più o meno quello che consumate a casa vostra!!!!

Già brevettato negli USA, gli ideatori stanno cercando di avviarene la produzione su scala industriale, trovando, come potrete facilmente immaginare, non pochi ostacoli da parte delle istituzioni (e dalle multinazionali petrolifere).

Andate a vedere, FUNZIONA!!!!!

www.progettomeg.it

Beppe, fai sapere a tutti di questo progetto.


Ciao
Maxx

Massimiliano Monopoli Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 05.01.07 10:35| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Mi fa piacere che;come elettore dei verdi alle ultime elezioni..cominci a veder finalmente qualcosa muoversi.
Ciò che purtroppo non vedo ancora attivarsi al 100%,è la presa di coscenza della maggior parte della gente,riguardo alle tematiche di tipo ecologistico,naturalistico ed energetico.
Mi accorgo sempre piu' che manca una vera sensibilizzazione popolare a queste tematiche.
Personalmente credo che per arrivare ad un cambiamento radicale della situazione,bisogna partire dal basso con la volontà popolare di cambiare le cose..incentivando l'uso delle energie alternative,valorizzare gli ecosistemi naturali e condannare ogni forma di sperpero energetico e abuso territoriale.Credo,(anche se può sembrare scontato)che in primo luogo sia d'obbligo istituire una sorta di disciplina o materia scolastica,atta a generare in ogni individuo (fin da giovane) una forma di responabilità verso la natura e cio che la terra ci offre.Una conoscenza di base generalizzata può forse,dare l'input d'avvio a ciò che fino ad ora,ancora non si è mosso,nella gente,come nei nostri politici.

dellavedova andrea 04.01.07 15:34| 
 |
Rispondi al commento

Sono contento che Pecoraro si sia fatto vivo.
Ma e' ora di cominciare un'altra campagna , magari meno ideologica ma terribilmente attuale :LA SPESA PUBBLICA.
Tutti si fregano le mani ( e ognuuno se ne attribuisce il merito ) per il minor fabbisogno 2006 , ma , a leggere bene , esso e' dovuto non a MINOR spesa , ma a MAGGIORI entrate fiscali.
Ho 67 anni ed e' una vita che con le mie tasse , sovratasse , una tantume ecc ripiano le spese pubbliche sempre crescenti gestite da una classe generalmente incompetente e avida e spesso poco onesta. Parlo di spese statali , regionali , comunali , enti ed entita' pubblici.
Nessun governo , di qualunque colore , si preoccupa di ridurle : si aumentano le tasse ( sinistra ) si fanno condoni e cartolarizzazioni ( destra ), ma le spese aumentano , e noi " ripianiamo".
Un esempio da nulla : passo davanti alla RAI e vedo capannelli di autisti che chiaccherano in attesa e auto blu/grigie per i papaveretti di turno , ovviamente a nostro carico : ma non si dovevano elimimnare ?
Beppe , parti con una campagna , perche' veramente e' uno scandalo, e noi Beppiani ne abbiamo le...piene.
S.V.

stefano Valenziani 04.01.07 10:44| 
 |
Rispondi al commento

Non solo notizie negative:

ROMA 3 gen 2006- Enel ha concluso le operazioni di messa in parallelo di tre nuovi impianti eolici in Sicilia per una potenza complessiva di 35,8 megawatt. Lo comunica il gruppo in una nota, sottolineando che i nuovi impianti permettono di evitare l'emissione di 53.700 tonnellate di anidride carbonica l'anno. L'operazione è parte di un piano del valore di oltre 4 miliardi di euro che, afferma il gruppo elettrico, "mira a fare di Enel la società dell'energia più avanzata al mondo nella ricerca di soluzioni innovative per ridurre l'impatto ambientale della produzione e distribuzione di energia elettrica". I tre impianti sono il campo eolico di Sclafani Bagni 3, che ha una potenza pari a 4,3 MW, l'impianto di Carlentini 2, in grado di erogare una potenza di 14,5 MW, ed infine quello di Contrada Colla Caltavuturo, costituito da 20 macchine eoliche per 17 MW di potenza.

Leonardo Mercatanti 03.01.07 14:37| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E' responsabilità nostra
--DOBBIAMO DOCUMENTARCI--

Fare ricercerche su internet:
GENERAZIONE DISTRIBUITA
COGENERATORI STIRLING
ENERGIA GEOERMICA
ENERGIA TERMOSOLARE
ENERGIA EOLICA
CELLE A COMBUSTIBILE (fuel cell)con e senza steam reforming.
La tecnologia già c'è, dobbiamo aggiornarci se si vuole cambiare strada altrimenti credo che dai nostri dipendenti non otterremo altro che i soliti discorsi ripetuti migliaglia di volte, al solo scopo di convincerci delle loro arcaiche idee.
Ci sono inoltre tecnologie in sviluppo che richiedono poche risorse economiche :
FUSIONE FREDDA
CELLE FOTOVOLTAICHE AL BIOSSIDO DI TITANIO (TiO2)
POMPA IDROSONICA (sfrutta l'effetto cavitazione dei liquidi)
TERMOACUSTICA


I nostri dipendenti non hanno alcuna intenzione di informare il grande pubblico di queste tecnologie.
Perderebbero i loro privilegi.
Fin quando i flussi di capitale saranno controllati da pochi gruppi di potere non avremo modo di cambiare in meglio la società.
Non fanno altro che raccontarci che siamo in pericolo, i nostri telegiornali sono bollettini di guerra.
Questa è l'informazione?

UN SALUTO A TUTTI SPERO CHE LA VOSTRA RICERCA VI PORTI A RISULTATI INTERASSANTI.

GRAZIE BEPPE

Marco Rossi 03.01.07 11:05| 
 |
Rispondi al commento

ho provato a chiedere informazioni per poter installare i pannelli fotovoltaici per la produzione di energia elettrica per casa mia,ma non sono riuscito ad ottenere nessuna risposta chiara o positiva.molti mi hanno detto che non è conveniente.chi mi puo fornire notizie dettagliate?ringrazio in anticipo.

mario gasparretti 03.01.07 09:16| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Io trovo molto più delittuoso lasciare in giro gente che spara cazzate come questa..
Gli inceneritori un crimine contro l'umanità??
Ma hai studiato per spararne di così grosse oppure sei auto didatta?
Premesso che che in Europa ci sarà qualche milione di persone da condannare a morte visto che ne hanno TUTTI più di noi, il termovalorizzatore produce un inquinamento simile ad una strada di scorrimento con gli attuali sistemi di abbattimento.
Quindi CO2, CO (molto meno perché la combustione è più efficente), polveri e nanopolveri per citare i più gettonati.
Saluti

Fabio Finco 30.12.06 21:05 |

Scusa Fabio, ma da quando tempo frequenti il Blog, di Peppe? Hai mai sentito parlare della Prof.sa Gatti e di suo marito Prof. Montanari?
Io sono un autodidatta. Scusami, ma ritengo che hai bisogno di approfondire un pochino la materia. Saluti

Gennaro Tosti 02.01.07 14:46| 
 |
Rispondi al commento

LO SPOT DELLA ESSO E' UNA VERGOGNA!
SE IL MONOPOLIO NEL MERCATO PETROLIFERO NON ERA GIA' BASTEVOLE A TENERCI LONTANI DAI SUOI RIFORNITORI, ECCO -A MIO AVVISO- UN SEGNALE DA COGLIERE AL VOLO:
UNO SPOT STRAPPALACRIME, DOVE LA FEDELTA' DI UN IPPOPOTAMO ALL'AMICO UCCELLINO SI ANNULLA DRAMMATICAMENTE SECONDO LA DURA FATALITA' DELLE LEGGI NATURALI; LA ESSO, VERO ANIMALE FEDELE, SFUGGE A TALE RISCHIO....???!!!!! MA SIAMO IMPAZZITI? SE QUESTO NON E' BUTTARSI LA ZAPPA SUI PIEDI ALLORA NON SO PIU' IN CHE PAESE VIVO!
IL CATTIVO GUSTO, UNITO AD UNA DELLE PIU' PARADOSSALI IPOCRISIE QUALE L'ACCOSTAMENTO FRA NATURA E BENZINA, DEVE ESSERE PUNITO, SE NON DALLA RAZIONALITA',DALLA NOSTRA SENSIBILITA'.
simone capasso

simone capasso 02.01.07 11:35| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

FUSIONE FREDDA - IL GRANDE SILENZIO MEDIATICO SCIENTIFICO

L’annuncio fatto nel lontano 1989 dai due scienziati Fleischmann e Pons è rimasto solo un utopia?
Sembrerebbe proprio di si, non mi risulta che nessuno di noi possa acquistare batterie a fusione fredda, la TV non ne parla, i giornali neppure. Quindi non esiste. Mi sembra ovvio.
Eppure, cercando bene, qualcuno ne parla. Qualcuno scrive, qualcuno studia, altri sperimentano. Vi è un mondo silenzioso che, a macchia di leopardo, pervade il globo e ci offre nuove teorie scientifiche, utilizza procedimenti innovativi e, soprattutto, mostra incredibili risultati.
Ma vi è un'altro mondo, quello accademico, che ignora questi accadimenti, queste scoperte perché non previste dal paradigma dominante e quindi non spiegabili. Ma neppure approfondisce o riesce a smentire con dati concreti queste conquiste.

Vorrei sottoporre all'attenzione di noi tutti, alcuni interessanti link:

http://www.progettomeg.it/FFredda.htm

http://www.frascati.enea.it/nhe/

http://www.newenergytimes.com/

Ma è mai possibile che in ITALIA, stanziamo solo 900.000 Euro per la ricerca in un settore che, pare all'E.N.E.A., già nel 2004 aveva prodotto una relazione assai interessante ?
Siamo un paese dipendente dal Petrolio, dovremmo spendere Milioni di Euro in un settore come questo !

IL problema, credo, è che il nostro monopolista energetico, non ci vuole mettere la "faccia", però i Francesi invece, sono venuti dai nostri ricercatori a Frascati, e hanno copiato tutto, e proseguono in casa loro le ricerche!

Non era una bufala....solo che il potere dei petrolieri l'ha insabbiato, e tuttora lo insabbia...

Portiamo alla luce tutto quello che di vero esiste, perchè c'è molto, e apriamo gli occhi sull'unica vera fonte di energia pulita possibile per il pianeta nel presente e nel Futuro, la Fusione nucleare.

Distinti saluti, Dario Righetto.

Dario Leopoldo Righetto Commentatore certificato 01.01.07 12:42| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

19 maggio 2004 intervista a Carlo Rubbia, son passati quasi tre anni ma tutto è fermo a quel giorno.

da Repubblica.it
Vicino a Siracusa un impianto all'avanguardia: oggi l'inaugurazione, parla il Nobel che lo ha progettato
Rubbia e la centrale di Archimede "Così catturerò l'energia del sole"
È la terza via delle rinnovabili. Una fonte pulita
perfettamente competitiva, abbondante e sicura

di ANTONIO CIANCIULLO
ROMA - "Il nuovo solare termodinamico ad alta temperatura, l'energia catturata dagli specchi parabolici e immagazzinata da un fluido salino, è la terza via delle rinnovabili. Una fonte pulita, perfettamente competitiva, abbondante e sicura. Basta un quadrato di tre chilometri di lato, la lunghezza di una pista di aeroporto, per ottenere la stessa energia di una centrale nucleare. E per giunta è tecnologia italiana: una ricchezza che possiamo utilizzare direttamente ed esportare". E' un Carlo Rubbia in grande forma quello che si accinge a battezzare la fase uno del suo sogno. A meno di quattro anni dall'ideazione del progetto Archimede, il premio Nobel che guida l'Enea festeggerà oggi l'inaugurazione della nuova centrale elettrica di Priolo, in provincia di Siracusa, l'impianto Enel ristrutturato per far posto al sole. Si tratta della prima dimostrazione della realizzabilità del programma solare dell'Enea, un primo passo concreto che potrebbe aprire la strada a una filiera energetica made in Italy.

Clicca sul mio nome e vedi il Video del progetto Archimede in 3D sia adsl che modem.

PS: per ora l'Enel ci fornisce un videomontaggio speriamo che fornisca presto un video reale(centrale solare realizzata).

E che richiamino Rubbia al più presto.

Buon Anno a tutti.

matteo tocco 31.12.06 18:35| 
 |
Rispondi al commento

sono ,insieme a mia moglie un tuo grande ammiratore
quando vieni a roma ti vengo sempre a vedere
ti voglio fare gli auguri di un felice anno nuovo
a te e alla tua famiglia
che dio ti benedica

corrado spicuglia 31.12.06 17:40| 
 |
Rispondi al commento

Auguri per un buon anno nuovo felice e pieno di soddisfazioni:
SENZA CANONE RAI: E NON PER MANO DEI POTENTI (CHE NON LO TOGLIEREBBERO MAI) MA PER MANO DEI CITTADINI CHE ALZATA LA TESTA ASSUMONO LA CONSAPEVOLEZZA DI DARE L'ESEMOIO A FARSI RISPETTARE E SENZA LAMENTARSI E RASSEGNARSI IMPONGONO L'ANNULLAMENTO DELL'INIZIO BALZELLO NON PAGANDOLO PIU'.
---
DISDETTA IL CANONE RAI
DISDETTA IL CANONE RAI
DISDETTA IL CANONE RAI
DISDETTA IL CANONE RAI
DISDETTA IL CANONE RAI
DISDETTA IL CANONE RAI
DISDETTA IL CANONE RAI
DISDETTA IL CANONE RAI
DISDETTA IL CANONE RAI
DISDETTA IL CANONE RAI
DISDETTA IL CANONE RAI
DISDETTA IL CANONE RAI
DISDETTA IL CANONE RAI
DISDETTA IL CANONE RAI
DISDETTA IL CANONE RAI
DISDETTA IL CANONE RAI
DISDETTA IL CANONE RAI
DISDETTA IL CANONE RAI
DISDETTA IL CANONE RAI
DISDETTA IL CANONE RAI
DISDETTA IL CANONE RAI
DISDETTA IL CANONE RAI
DISDETTA IL CANONE RAI
DISDETTA IL CANONE RAI
DISDETTA IL CANONE RAI
DISDETTA IL CANONE RAI
DISDETTA IL CANONE RAI
-----
Clicca sul mio nome e vai a sx della home page nel paragrafo "azioni in atto" e clicca su:
"disdetta canone rai" e scarica i moduli.
Per sapere come fare info@mabonline.org
DISDETTA IL CANONE RAI
o direttamente:
w-w-w.m-a-b-o-n-l-i-n-e.o-r-g/c-a-n-o-n-e-r-a-i.p-h-p

Antonio De Franco 31.12.06 15:38| 
 |
Rispondi al commento

Ho saputo che il governo tedesco darà 25.000€ per ogni bambino che nascerà nel 2007?.
UGUALE CHE IN ITALIA...

gianni bruni 31.12.06 10:31| 
 |
Rispondi al commento

carissimo beppe volevo sapere se e possibile non pagare piu il canone rai,e come fare per mandarli definitivamente a cagare,non vedo perche pagare un servizio che io non voglio e che neanche vedo in tv per me i tre canali non esistono,e questi mi vogliono rapinare legaòmente la somma di E.97 con annessa tassa
della finanziaria prodiana ancora da agg. grazie
per la tua risp.

giovanni ciavarella 31.12.06 03:52| 
 |
Rispondi al commento

Ho sviluppato e pensato di distribuire GRATUITAMENTE un SW "SIMULARE2.0" che è un simulatore economico solare in CONTOENERGIA per l'analisi del ritorno economico di un investimento solare fotovoltaico che è scaricabile GRATUITAMENTE al seguente link:
http://www.ingegneri.info/?cartel=software&page=classifica_mese&sfx=_classifica
L'iscrizione al portale è GRATUITA e si effettua in 30secondi.L'Ouput di SIMULARE2.0 produce risultati e grafici da cui si possono capire tante cose...se passa il NUOVOCONTOENERGIA con il nuovo tariffario incentivante non c'è proprio da stare allegri...ma valutate voi bastano 39click e 10minuti del Vostro tempo per renderVi conto che ci stanno prendendo in giro.Noi pensiamo a rigasificare in Germania con la metà della nostra radiazione solare fanno i miracoli...lasciamo stare va...
Il SW In 4gg è stato scaricato da 1342 utenti...ciò dimostra che c'è molta attesa riguardo al CONTOENERGIA e se ne sa veramente pochissimo purtroppo.Spero di esservi stato utile.Buon lavoro
Ing.Alessandro Caffarelli
P.S: il SW è in continuo aggiornamento relativamente anche alle nuove disposizioni ministeriali attese riguardo il CONTOENERGIA ed è sempre scaricabile di volta in volta GRATUTITAMENTE allo stesso link

ing. alessandro caffarelli Commentatore certificato 30.12.06 19:43| 
 |
Rispondi al commento

Auguri per un buon anno nuovo felice e pieno di soddisfazioni.
Antonio de Franco 28.12.06 21:34
---
SENZA CANONE RAI: E NON PER MANO DEI POTENTI (CHE NON LO TOGLIEREBBERO MAI) MA PER MANO DEI CITTADINI CHE ALZATA LA TESTA ASSUMONO LA CONSAPEVOLEZZA DI DARE L'ESEMOIO A FARSI RISPETTARE E SENZA LAMENTARSI E RASSEGNARSI IMPONGONO L'ANNULLAMENTO DELL'INIZIO BALZELLO NON PAGANDOLO PIU'.
--------
DISDETTA IL CANONE RAI
DISDETTA IL CANONE RAI
DISDETTA IL CANONE RAI
DISDETTA IL CANONE RAI
DISDETTA IL CANONE RAI
DISDETTA IL CANONE RAI
DISDETTA IL CANONE RAI
DISDETTA IL CANONE RAI
DISDETTA IL CANONE RAI
DISDETTA IL CANONE RAI
DISDETTA IL CANONE RAI
DISDETTA IL CANONE RAI
DISDETTA IL CANONE RAI
DISDETTA IL CANONE RAI
DISDETTA IL CANONE RAI
DISDETTA IL CANONE RAI
DISDETTA IL CANONE RAI
DISDETTA IL CANONE RAI
DISDETTA IL CANONE RAI
DISDETTA IL CANONE RAI
DISDETTA IL CANONE RAI
DISDETTA IL CANONE RAI
DISDETTA IL CANONE RAI
-----
Clicca sul mio nome e vai a sx della home page nel paragrafo "azioni in atto" e clicca su:
"disdetta canone rai" e scarica i moduli.
Per sapere come fare info@mabonline.org
DISDETTA IL CANONE RAI

Antonio De Franco 30.12.06 17:28| 
 |
Rispondi al commento

A PROPOSITO DI STAMPA SERVILISTA

da IL TEMPO del 24.12.2006 pag 2 di GIAMBATTISTA PEPE

L'Italia è l'unico paese al mondo la cui produzione elettrica dipende per il 50% da gas importato che è la fonte più costosa: un megawattora prodotto con il gas costa oggi 65 euro contro i 40 euro del carbone...
(QUESTI DATI PER ME POTREBBERO ESSERE DISCUTIBILI ANCHE PERCHè PER I COSTI COSì BASSI DEL CARBONE NON SI SONO CONSIDERATI QUELLI PRODOTTI DAI DANNI DELLO STESSO COMBUSTIBILE FOSSILE)
...l'articolo continua... è ora di cominciare a pensare di diversificare le fonti energetiche ricorrendo ad esempio al buon vecchio carbone, alle energie rinnovabili per quanto sia possibile, ecc. ecc.
Capito!! LO CHIAMA BUON VECCHIO CARBONE!! CHE TENEREZZA!!

Peppe.bu Commentatore in marcia al V2day 30.12.06 17:03| 
 |
Rispondi al commento

segnalo il seguente link, non per fare il guastafeste, ma per evidenziare la serietà politica e l'intelligenza che contraddistingue certi schieramenti. (in senso ironico ovviamente)

carlo a 30.12.06 15:55| 
 |
Rispondi al commento

Nella lotta alla mafia si ascoltino gli eroi che l'hanno combattuta veramente.

WWW.RIBERAONLINE.BLOGSPOT.COM

alessandro del monte 29.12.06 23:31| 
 |
Rispondi al commento

i delitti contro l'umanità?

inserirei indubbiamente gli inceneritori.

Saddam?
perche deve essere assassinato?
1) la pena di morte è un crimine contro l'umanità
2)cosa ha fatto piu di mussolini, stalin, lenin, ecc ecc senza nominare i leader contemporanei (bellicosi)?
3)per non parlare della cazzata politica che si va a compiere; siamo alle solite, è un strano errore o la sua morte è una volonta precisa come quella dele torri gemelle? (e qual'è la verità? inutile insistere lo sanno solo ai piani alti).
4) intanto la democrazia è in crisi, è sempre piu sporca.il passato non ci ha insegnato nulla di meglio della democrazia, ma bisogna svoltare.
perche? perche ad esempio, credo che gli inceneritori siano da iniziare a considerare un crimine contro l'umanità.

Andrea Zaffiro 29.12.06 19:37| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

LA VILE DISTRUZIONE


Per dare una sbirciatina
al mondo del crimine
di stile mafioso colmo di:

inganni,
danni alla persona,
connivenze,
omertà,
complicità,
impunità,
cinismo,
arroganza,
viltà,
sospetta corruzione,

in particolare rivolte contro
chi è più debole e indifeso,
basta cliccare in basso
sul "un italiano indignato".

Da lì si arriva anche ad un sito web
che offre la possibilità di costatare
le prove dell'esistenza di documenti
di come una donna
può essere di nascosto
sempre più distrutta
senza che in Italia nessuna
delle istituzioni muova mai un dito
per soccorrerla.

Le illegalità e le viltà oggi,
sono esercitate da esemplari
''umani'' di una specie
tutt'altro che in estinzione!!

Probabilmente i criminali protetti
vengono fatti sentire come fossero
esseri superiori ed eterni.

Superiori perchè gli vengono date
responsabilità politiche,
ed eterni perché se capissero
che la vita sulla terra
è soltanto un passaggio
certe violenze contro chi lavora
onestamente per vivere una vita sana
e dignitosa, non le eserciterebbero.

Un italiano indignato 29.12.06 19:28| 
 |
Rispondi al commento

UN CODICE CRIMINALE DI CONDOTTA DIRETTO CONTRO ALCUNI LAVORATORI

(Insicurezza sul lavoro: OSSERVAZIONI DI UN EX DIRIGENTE SINDACALE). Il crimine anche quando viene esercitato sotto forma di mobbing è costituito da un insieme di comportamenti finalizzati a vessare, torturare e rovinare un lavoratore tanto in maniera subdola quanto in quella sistematica. Tutto procede di nascosto e a conoscenza di complici che agevolano le violenze e le viltà non facendole trapelare all'esterno, in cambio di carriere facili e piccoli favori tra i quali talvolta vi prende persino parte la tolleranza dell'assenteismo. Il soggetto preso a bersaglio subisce spesso un demansionamento, viene continuamente discriminato, emarginato, intralciato, rendendolo persino sia sempre meno credibile agli occhi dei colleghi, sia sempre più spietatamente isolato. Allo stesso tempo, nel posto di lavoro, viene messa in moto una campagna denigratoria di copertura, rendendo difficili e talvolta vani, tutti i tentativi della vittima di legittima propria tutela. Spesso questo sistema arriva persino a coinvolgere funzionari delle istituzioni dello stato i quali a loro volta si fanno corrompere per ricevere simpatie di personaggi politici amici dei mobber sino a porre in evidenza la più totale manifesta inerzia: di conseguenza abbandonano a sé stessi i lavoratori torturati sia psicologicamente che fisicamente. In questo modo a lungo andare negli anni, ai lavoratori si causano facilmente malattie legate a fattori di eccessivo enorme stress quali per esempio, l'ulcera gastrica e duodenale, le cardiopatie, le depressioni, l'istigazione a divenire temperamenti violenti per i quali poi nessuno informerà che si tratta di una violenza reattiva a quella che viene fatta subire loro persino con reati pilotati e sistematicamente impuniti, con derisione e scherno. Non si saprà mai quanti lavoratori in mille maniere diverse, vengono indotti al suicidio per disperazione, uccisi lentamente così.Clicca sotto per il resto.

Un italiano indignato 29.12.06 19:03| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Beppe
prima di tutto ti ringrazio per lo spazio
che ci consente di comunicare e confrontare senza
avere contaminazioni politiche...e poi
perchè oggi trovo tutto molto fazioso e per
sapere e informarmi su alcune cose uso solo
piu internet.
Vorrei sapere in generale perchè è palpabile tutta questa superficialità popolare....
ho 32 anni è mi arrabbio per le continue prese in giro, a partire dai nostri dipendenti che con le leggi che abbiamo non riusciamo a far valere i nostri diritti.
Ma è possibile che in italia i cattivi esempi fanno scuola? Lotto tutti i giorni per spiegare a mia figlia che se si è onesti e civili è meglio, che riciclare serve per aiutare l'ambiente ecc...
Ma alla fine vedo in ogni angolo della mia città montagne di sacchetti di spazzatura di ogni tipo.
Uno schifo! e oggi pago quattro volte di piu la bolletta dei rifiuti 350/400 euro....all'anno...!
Una vergogna!

giuseppina deflora (giusy451) Commentatore certificato 29.12.06 15:44| 
 |
Rispondi al commento

Buon Natale

matteo tocco 29.12.06 02:22| 
 |
Rispondi al commento

Grazie (mmh) Beppe!
Hai abolito i CIP6! Ora i miei risparmi investiti nelle municipalizzate quotate in Borsa (HERA, AMGA, ACEA, ETC) andranno a remengo!
Per fortuna che sono considerati titoli a basso rischio!
Auguri da un povero risparmiatore

Nicola Terzi 28.12.06 16:58| 
 |
Rispondi al commento

Simulatore economico solare in CONTOENERGIA D.M.6Feb2006 e bozzaNUOVOCONTOENERGIA per l'analisi economica di un investimento solare fotovoltaico.
- ozìpzione dati radiazione UNI10349 e/o ENEA(94-99)101province
- opzione sistemiFV fissi e/o inseguimento solare(girasole)
- opzione regimi contrattuali GSEL(GestoreServizioElettrico)
- gestione parametri sito-impianto(azimuth,tilt,densità di energia,rendimenti ecc)
- gestione parametri di riattualizzazione
- simulazione finanziamento
- fullBudget(in output risultati e grafici, indici VAN e TIR per l'analisi dell'investimento)
SW GRATUTITO scaricabile a questo link:
http://www.ingegneri.info/?cartel=software&page=classifica_mese&sfx=_classifica
l'iscrizione al portale è GRATUITA e si fa in 30secondi.
Il SW è in continuo aggiornamento relativamente alle dispozioni ministeriali attese riguardo il NUOVOCONTOENERGIA; bastano pochi click per comprendere che con le nuove tariffe incentivanti proposte nella bozza del NUOVOCONTOENERGIA c'è poco da stare allegri.Tra pochissimo verrà messo in rete il nuovo aggiornamento sempre tutto GRATUITAMENTE.Buon lavoro

ing. alessandro caffarelli Commentatore certificato 28.12.06 12:44| 
 |
Rispondi al commento

Simulatore economico solare in CONTOENERGIA D.M.6Feb2006 e bozzaNUOVOCONTOENERGIA per l'analisi economica di un investimento solare fotovoltaico.
- ozìpzione dati radiazione UNI10349 e/o ENEA(94-99)101province
- opzione sistemiFV fissi e/o inseguimento solare(girasole)
- opzione regimi contrattuali GSEL(GestoreServizioElettrico)
- gestione parametri sito-impianto(azimuth,tilt,densità di energia,rendimenti ecc)
- gestione parametri di riattualizzazione
- simulazione finanziamento
- fullBudget(in output risultati e grafici, indici VAN e TIR per l'analisi dell'investimento)
SW GRATUTITO scaricabile a questo link:
http://www.ingegneri.info/?cartel=software&page=classifica_mese&sfx=_classifica
l'iscrizione al portale è GRATUITA e si fa in 30secondi.
Il SW è in continuo aggiornamento relativamente alle dispozioni ministeriali attese riguardo il NUOVOCONTOENERGIA; bastano pochi click per comprendere che con le nuove tariffe incentivanti proposte nella bozza del NUOVOCONTOENERGIA c'è poco da stare allegri.Tra pochissimo verrà messo in rete il nuovo aggiornamento sempre tutto GRATUITAMENTE.Buon lavoro


ing. alessandro caffarelli Commentatore certificato 28.12.06 09:49| 
 |
Rispondi al commento

Ho sviluppato e pensato di distribuire GRATUITAMENTE un SW "SIMULARE2.0" che è un simulatore economico solare in CONTOENERGIA per l'analisi del ritorno economico di un investimento solare fotovoltaico che è scaricabile GRATUITAMENTE al seguente link:
http://www.ingegneri.info/?cartel=software&page=classifica_mese&sfx=_classifica
L'iscrizione al portale è GRATUITA e si effettua in 30secondi.L'Ouput di SIMULARE2.0 produce risultati e grafici da cui si possono capire tante cose...se passa il NUOVOCONTOENERGIA con il nuovo tariffario incentivante non c'è proprio da stare allegri...ma valutate voi bastano 39click e 10minuti del Vostro tempo per renderVi conto che ci stanno prendendo in giro.Noi pensiamo a rigasificare in Germania con la metà della nostra radiazione solare fanno i miracoli...lasciamo stare va...
Il SW In 4gg è stato scaricato da 1342 utenti...ciò dimostra che c'è molta attesa riguardo al CONTOENERGIA e se ne sa veramente pochissimo purtroppo.Spero di esservi stato utile.Buon lavoro
Ing.Alessandro Caffarelli
P.S: il SW è in continuo aggiornamento relativamente anche alle nuove disposizioni ministeriali attese riguardo il CONTOENERGIA ed è sempre scaricabile di volta in volta GRATUTITAMENTE allo stesso link

ing. alessandro caffarelli Commentatore certificato 28.12.06 08:49| 
 |
Rispondi al commento

esperienze di raccolta differenziata rifiuti con percentuali dell' 80% ci sono non solo in provincia di treviso. come piemontese segnalo che già qualche anno fa l'allora presidente ciampi consegnò un attestato di benemerenza al sindaco di villafranca d'asti per aver raggiunto l'80% di differenziato. qualche tempo fa c'è stato un breve servizio alla TV su un comune "udite udite" della campania che ha raggiunto lo stesso risultato. perchè il dipendente bassolino presidente della regione campania non chiede a quel sindaco come ha fatto ?
severino maspoli

severino maspoli 27.12.06 23:20| 
 |
Rispondi al commento

Cancellato il comma Fuda adesso bisogna scoprire i furbetti.

WWW.RIBERAONLINE.BLOGSPOT.COM

alessandro del monte 27.12.06 21:40| 
 |
Rispondi al commento

petizione
"Abolizione finanziamenti inceneritori e fonti assimilate"

raggiunte le 25000 firme

http://www.petitiononline.com/RESETINC/

Silvano P. Commentatore certificato 27.12.06 20:38| 
 |
Rispondi al commento

Caxxo ma perche' Forza Italia e' Forza Italia e non FI e i DS sono DS ?
Perche' Forza Italia viene SEMPRE prima di DS ?

perche' sei così schifosamente di sinistra ?

Masimiliano Uguccioni 27.12.06 19:43| 
 |
Rispondi al commento

Ho sviluppato e pensato di distribuire GRATUITAMENTE un SW "SIMULARE2.0" che è un simulatore economico solare in CONTOENERGIA per l'analisi del ritorno economico di un investimento solare fotovoltaico che è scaricabile GRATUITAMENTE al seguente link:
http://www.ingegneri.info/?cartel=software&page=classifica_mese&sfx=_classifica
L'iscrizione al portale è GRATUITA e si effettua in 30secondi.L'Ouput di SIMULARE2.0 produce risultati e grafici da cui si possono capire tante cose...se passa il NUOVOCONTOENERGIA con il nuovo tariffario incentivante non c'è proprio da stare allegri...ma valutate voi bastano 39click e 10minuti del Vostro tempo per renderVi conto che ci stanno prendendo in giro.Noi pensiamo a rigasificare in Germania con la metà della nostra radiazione solare fanno i miracoli...lasciamo stare va...
Il SW In 4gg è stato scaricato da 1342 utenti...ciò dimostra che c'è molta attesa riguardo al CONTOENERGIA e se ne sa veramente pochissimo purtroppo.Spero di esservi stato utile.Buon lavoro
Ing.Alessandro Caffarelli
P.S: il SW è in continuo aggiornamento relativamente anche alle nuove disposizioni ministeriali attese riguardo il CONTOENERGIA ed è sempre scaricabile di volta in volta GRATUTITAMENTE allo stesso link

alessandro caffarelli 27.12.06 19:39| 
 |
Rispondi al commento

Bravissimo Beppe. Ho appena letto una nota ANSA (ore 1920 del 27/12/2006) che annuncia non solo l'abrogazione della norma sui reati contabili, ma anche quella sugli incentivi ambientali erogati ai fornitori di energia generata con mezzi che di ambientale hanno solo le rendite monopolistiche

Domenico Fioravanti Commentatore certificato 27.12.06 19:31| 
 |
Rispondi al commento

Qualcuno mi ha consigliato la consultazione del sito:"geothermal-energy.ch",interessante.

Ho provato anche a buttare in wiki(con risultati in entrambi i casi buoni):
-geothermal energy(in inglese);
-e energia geotermica(in italiano).

Un consiglio :se si hanno due minuti da perdere l'esperienza si puo' fare.

mimmo colombo 27.12.06 18:32| 
 |
Rispondi al commento

Anch'io ho mandato la mail ma, se come state dicendo tutti torna indietro, che si fa?
Prima almeno le ricevevano le mail E SE NE FREGAVANO. Adesso non si prendono neppure la briga di FAR FINTA di riceverle.
Andiamo là e glielo diciamo a voce? Che dite?

paolo tumolo Commentatore in marcia al V2day 27.12.06 17:41| 
 |
Rispondi al commento

Vorrei che tu mi spigassi come smaltire i rifiuti, in ordine di priorità: 1-2-3-4....

bruna gazzetti 27.12.06 17:29| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Parole sante. Io non capisco perchè la politica debba sempre prendere decisioni sbagliate. Oppure decisioni che vanno contro la collettività.
Boh!

Matteo Lamanna 27.12.06 14:42| 
 |
Rispondi al commento

Bene,
raccolto l'appello di grillo, anch'io ho inviato la mail ai vari destinatari.
Il primo effetto è stato il messaggio di ritorno, che il messaggio è stato cancellata senza neanche esser letto.
Ora, proverò ad inviare la stessa con oggetto differente; se ancora verrà cestinata, la riinviero ad ogni destinatario singolarmente.
Non solo, ma pubblicherò il contenuto della mail su vari blog, come su questo.
Alla fine spero che il messaggio arrivi ai destinatari, che tanto si son detti vicini al popolo prima delle elezioni, e che ora cancellano senza alcuna remora ciò che il popolo chiede.


"Erba 27-12-07
La presente per chiedere che non vengano più finanaziati, con soldi pubblici (peraltro nostri!), i termovalizzatori e le vecchie ed inquinanti centrali a carbone.
Tali introiti dovrebbero, invece, esser utilizzati per finanaziare ed incentivare le reali fonti di energia rinnovabile.
L'impressione che l'attuale governo italiano stia affannandosi in una materia che, probabilmente, è troppo complicata e ricca di interessi per esser risolta con provvedimenti seri che non ledano gli interessi e la salute dei semplici cittadini, è molto tangibile; pertanto, per quanto ci è possibile, è nostro interesse sollecitare i destinatari di questa mail a trovare ed applicare velocemente forme di finanaziamento reali per tutti i cittadini sensibili.
Il nuovo decreto ministeriale sul conto energia sembra risolvere alcune difficoltà presenti nel testo precedente, ma le tariffe ed i vincoli legati allo "scambio sul posto" pongono ancora seri problemi economici per chi volesse dotarsi di impianti che sfruttano energie rinnovabili (impianti fotovoltaici).
energianaturale srl e tutto il suo staff chiede, con forza, che vengano presi seri provvedimenti in merito.
Distinti saluti"

Ps.
Ora che pensano di "toccare le pensioni", chissà se andranno a toccare anche le loro....i signori del potere.
Ciao a tutti

Simone Pozzoli (energia) Commentatore certificato 27.12.06 13:17| 
 |
Rispondi al commento

HHHHHAAAA!!! mi hanno rispedito lòe mailò i dipendenti della camera!!! vero senso democratico!!

Daniele Vignandel 27.12.06 12:29| 
 |
Rispondi al commento

Ragazzi speriamo si riesca a fare veramente qualcosa per questo problema
Problema ambiente è forse uno, a mio parere dei primi problemi da risolvere.
Continuiamo a partecipare e lottare in qualsiasi modo in queste discussioni.
Ciao a tutti e buone feste

Daniele C. Commentatore certificato 27.12.06 12:25| 
 |
Rispondi al commento

l'e-mail che ho mandato a questi signori,sta tornando indietro dai vari enti non lette!!!!!
Beppe che si fà!!!!!

Domenico Angiola Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 27.12.06 11:39| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Beppe!

Mi stupisco sempre molto quando parli di rifiuti, immondizia e inceneritori... mi metti cip6, cewep, assoambiente, pecoraro ma manca sempe la parolina magica: soldi che si intasca la MAFIA tramite i rifiuti!

Dobbiamo renderci conto che dove ci sono risorse da succhiare c'è la MAFIA!

PARLIAMONE!

Saverio Serio 27.12.06 11:04| 
 |
Rispondi al commento

Ho sviluppato e pensato di distribuire GRATUITAMENTE un SW "SIMULARE2.0" che è un simulatore economico solare in CONTOENERGIA per l'analisi del ritorno economico di un investimento solare fotovoltaico che è scaricabile GRATUITAMENTE al seguente link:
http://www.ingegneri.info/?cartel=software&page=classifica_mese&sfx=_classifica
L'iscrizione al portale è GRATUITA e si effettua in 30secondi.L'Ouput di SIMULARE2.0 produce risultati e grafici da cui si possono capire tante cose...se passa il NUOVOCONTOENERGIA con il nuovo tariffario incentivante non c'è proprio da stare allegri...ma valutate voi bastano 39click e 10minuti del Vostro tempo per renderVi conto che ci stanno prendendo in giro.Noi pensiamo a rigasificare in Germania con la metà della nostra radiazione solare fanno i miracoli...lasciamo stare va...
Il SW In 4gg è stato scaricato da 1342 utenti...ciò dimostra che c'è molta attesa riguardo al CONTOENERGIA e se ne sa veramente pochissimo purtroppo.Spero di esservi stato utile.Buon lavoro
Ing.Alessandro Caffarelli
P.S: il SW è in continuo aggiornamento relativamente anche alle nuove disposizioni ministeriali attese riguardo il CONTOENERGIA ed è sempre scaricabile di volta in volta GRATUTITAMENTE allo stesso link.

alessandro caffarelli 27.12.06 09:41| 
 |
Rispondi al commento

Beppe, questo dimostra che nonostante le perplessità e i pregiudizi di alcuni sul tuo blog, la cosa funziona, e i risultati ci sono.
W internet abbasso la TV.

fabrizio cognigni 27.12.06 09:28| 
 |
Rispondi al commento

Su http://www.quattroruote.it/news/articolo.cfm?codice=67137
un certo sig, Lorenzetto dice che:

A cernobyl non ci sono stati aumenti di malformazioni nei neonati in seguito alla catastrofe.

Non esiste il problema delle scorie nucleari.

Gli impianti eolici costano troppo e quindi è meglio il nucleare.

FATELI SECCHI TUTTI, VI PREGO!!!!

marco masserini 26.12.06 23:50| 
 |
Rispondi al commento

se dovesse succedere quello che proponi tu , io sarei pronto a pagare di piu la bolletta e mangiare meno . viva il Grillo

gerard dema 26.12.06 20:03| 
 |
Rispondi al commento

Ho sviluppato e pensato di distribuire GRATUITAMENTE un SW "SIMULARE2.0" che è un simulatore economico solare in CONTOENERGIA per l'analisi del ritorno economico di un investimento solare fotovoltaico che è scaricabile GRATUITAMENTE al seguente link:
http://www.ingegneri.info/?cartel=software&page=classifica_mese&sfx=_classifica
L'iscrizione al portale è GRATUITA e si effettua in 30secondi.L'Ouput di SIMULARE2.0 produce risultati e grafici da cui si possono capire tante cose...se passa il NUOVOCONTOENERGIA con il nuovo tariffario incentivante non c'è proprio da stare allegri...ma valutate voi bastano 39click e 10minuti del Vostro tempo per renderVi conto che ci stanno prendendo in giro.Noi pensiamo a rigasificare in Germania con la metà della nostra radiazione solare fanno i miracoli...lasciamo stare va...
Il SW In 4gg è stato scaricato da 1342 utenti...ciò dimostra che c'è molta attesa riguardo al CONTOENERGIA e se ne sa veramente pochissimo purtroppo.Spero di esservi stato utile.Buon lavoro
Ing.Alessandro Caffarelli
P.S: il SW è in continuo aggiornamento relativamente anche alle nuove disposizioni ministeriali attese riguardo il CONTOENERGIA ed è sempre scaricabile di volta in volta GRATUTITAMENTE allo stesso link.

alessandro caffarelli 26.12.06 18:48| 
 |
Rispondi al commento

Chi ci ruba il futuro?

Si fà in questi ultimi tempi un gran parlare di energia, risorse,
sviluppo delle F.E.R. (Fonti Energetiche Rinnovabili), progetti
fantasiosi e anche divertenti prendono il via grazie alla nuova
"atmosfera culturale" che sta sviluppandosi in italia; sembra quasi che
nel nostro paese si debba sempre creare una festa, per mettere mano a
problemi e sfide che altri affrontano con determinata serenità.

Contro canto di questo entusiasmo appare sempre il dubbio relativo alle
risorse disponibili per incoraggiare il cambiamento;
dato per assodato, grazie alle esperienze maturate in Europa e nel
resto del mondo, che investire nella sostenibilità del sistema
energetico (Risparmio, F.E.R., nuovi sistemi di mobilità) comporta una
crescita netta del P.I.L., sembra che un grande paese come il nostro
non sia capace di prendere una decisione, un orientamento, di
programmare una svolta e si attende, come se la scarsezza delle risorse
sia per ora un vincolo insuperabile.
Ma non è così.
Non è così perché ormai da quattordici anni in italia, attraverso un
[ ... ]

Continua su www.energiamoci.it all'indirizzo:
http://www.energiamoci.it/portale/modules/news/article.php?storyid=10

Roberto Cognigni 26.12.06 17:36| 
 |
Rispondi al commento

Simone De Prosperi 25.12.06 17:24

Io ti ho fatto una domanda precisa: l'introduzione nel settore pubblico di sistemi di misurazione dei risultati e la possibilità di premiare e licenziare ALLA PARI del settore privato, rientra nel tuo concetto di "macelleria sociale"?

>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>

In un colpo solo sei riuscito a definire INUTILI le tasse perfino dei dipendenti pubblici...

Per affermare la più grande menzogna secondo la quale i privati alla fine del (solito) discorso sarebbero gli unici a pagare le tasse.

A chiunque vien da ridere.

Ho scontato molti, anzi troppi, anni nel settore privato (e di vario genere anche) ma questo non ha importanza.

La mia risposta alla tua banale domanda è Sì! Rientra nella macelleria sociale.

Nel Privato puoi lincenziare una segretaria poiché non te la dà, nel pubblico no!

Puoi licenziare una vecchia, una con le rughe... poiché non fa bella figura di fronte ai clienti.
Nel pubblico no!

Puoi contestare le scelte nella vita privata di una persona, nel pubblico no (almeno per ora).

Nel privato bisogna (anche se nient'affatto sempre...) produrre - Non ha importanza cosa... bisogna produrre per produrre... partendo da questo presupposto, nel pubblico tale logica non è applicabile. La si tenta di applicare ai servizi... ma la definizione di "prodotto" per un bottegaio è difficilmente applicabile a qualunque funzione svolta nel pubblico.

Da qui la definizione che "tutti gli statali, o dipendenti pubblici sono fankazzisti" - poiché non producono merce.

Uno sportellista, un impiegato qualunque funzione svolga, perfino gli insegnanti - essendo fuori da tutte le logiche del capitale (che ti danzano nel cervello) divengono così inutili, uno spreco.

Dimentichi che tutti gli stipendi fino all'ultimo centesimo finiscono nelle tasche dei privati.

I dipendenti sono solo un "veicolo". Una scusa di questo sistema.


Se si tolgono plastica, carta, metallo e vetro che possono e dovrebbero essere riciclati cosa rimane ??
Nei rifiuti c'è molto materiale organico che potrebbe essere anche trattato a freddo (compostaggio) e ridotto a fertilizzante.
Il riciclaggio è un affare da svariati miliardi di euro, ma ci sono persone troppo ottuse per capirlo. Magari perché sono troppo in alto e circondate da troppi yes-man (lecchini) e nessuno gli fà notare quando sbagliano.
Sull'onestà e rettitudine di molti supermanager mi viene in mente una vecchia massima (qualcuno la chiama parabola) di un cammello e della cruna dell'ago, no, no non stò citando Marx, Lenin o Mao.

Maurizio Giusti 26.12.06 11:50| 
 |
Rispondi al commento

Sbaglia o nessuno parla delle bollette raddoppiate "grazie" ai nuovi contatori!!!! sei quasi costretto a passare ai 4 Kw e la bolletta lievita in modo imbarazzante!!!!
Beppe che ne pensi? Trovi riscontri?

Un abbraccio e GRAZIE!

alberto mainardi 26.12.06 10:21| 
 |
Rispondi al commento

Ho sviluppato e pensato di distribuire GRATUITAMENTE un SW "SIMULARE2.0" che è un simulatore economico solare in CONTOENERGIA per l'analisi del ritorno economico di un investimento solare fotovoltaico che è scaricabile GRATUITAMENTE al seguente link:
http://www.ingegneri.info/?cartel=software&page=classifica_mese&sfx=_classifica
L'iscrizione al portale è GRATUITA e si effettua in 30secondi.L'Ouput di SIMULARE2.0 produce risultati e grafici da cui si possono capire tante cose...se passa il NUOVOCONTOENERGIA con il nuovo tariffario incentivante non c'è proprio da stare allegri...ma valutate voi bastano 39click e 10minuti del Vostro tempo per renderVi conto che ci stanno prendendo in giro.Noi pensiamo a rigasificare in Germania con la metà della nostra radiazione solare fanno i miracoli...lasciamo stare va...
Il SW In 4gg è stato scaricato da 1342 utenti...ciò dimostra che c'è molta attesa riguardo al CONTOENERGIA e se ne sa veramente pochissimo purtroppo.Spero di esservi stato utile.Buon lavoro
Ing.Alessandro Caffarelli
P.S: il SW è in continuo aggiornamento relativamente anche alle nuove disposizioni ministeriali attese riguardo il CONTOENERGIA ed è sempre scaricabile di volta in volta GRATUTITAMENTE allo stesso link.

alessandro caffarelli 26.12.06 09:52| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Beppe sono Alfredo Bruna Fiorentino un tuo ammiratore che ti segue da anni e iscritto al blog.

Voglio comunicarti se cortesemente sul tuo blog puoi fare presente un problema, da anni in tutto il mondo e in Europa tranne che in Italia ,si sperimentavano le onde convogliate cioe' un sistema di trasmissione dati attraverso la rete elettrica e so che in alcuni paesi e’ gia una realta’ questa tecnologia.
Ma e’ possibile che qui in Italia la rete di Internet non possa funzionare con questo sistema di trasmissione ??? chi ostacola questo progetto ?????? non saranno forse i gestori monopolisti di telefonia Fastweb , Telecom , ecc. ecc.??????? .

Fare funzionare tutto su un unico cavo elettrico non sarebbe male si eviterebbero fastidiosi cavi sparsi da per tutto e poi al diavolo la telefonia monopolizzata sarebbe una grande rivoluzione.

Non capisco perche’ le nostre aziende elettriche Enel e le municipalizzate non facciano nulla.

L’Italia che paese assurdo stiamo regredendo , con questa classe politica non andremo mai avanti
ma quale ambiente , economia , tecnologia , ricerca , lavoro, ormai non credo piu’ a nulla sono stufo di sentirli parlare.

A Beppe ti segnalo un link di un bel sito che ho trovato molto interessante guardalo e poi mi dirai. Perche’ non lo includi nei link del tuo blog.

Il link e’ www.disinformazione.it


Ciao Beppe e un abbraccio a tutti voi del blog

Alfredo Bruna Fiorentino 26.12.06 07:29| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe, non speravo rispondessi a me ma almeno che precisassi la tua opinione sul caso Welby, visto quello che hai scatenato. Bisogna dedurre che tu abbia ritenuto chiuso l'affaire, in quanto già tutto contenuto nel tuo pezzo, oppure che non dai mai un'occhiata ai post e il rapporto tra noi è unilaterale come quello tra una sorcina del '79 e Renato Zero?

Marco Medelin 26.12.06 03:02| 
 |
Rispondi al commento

Caro Fabio Finco,
almeno una risorsa ce la potevi mettere,
quella
GEOTERMICA
certo, non è la panacea a tutto
ma sarebbe già un ottimo contributo al paese Italia

un saluto

Marco Rossi 26.12.06 01:36| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

PARTE 1

Caro Grillo,
io vivo un paese in cui la raccolta differenziata è aumentata e continua ad aumentare notevolmente negli ultimi anni e continua ad aumentare.
Vivo un paese che, nonostante ciò, deve smaltire milioni di tonnellate di rifiuti e che, seguendo l’esempio di praticamente tutti gli altri paesi europei, cerca di trasformarla in una risorsa producendo energia e calore piuttosto che gettare tutto in inquinanti discariche.
Vivo in un paese in cui la sensibilità ambientale è si bassa, ma sta aumentando.
Vivo un paese che sta investendo nel rinnovabile, pur consapevole che si tratta di fonti integrative e non alternative, e che non ha nulla da invidiare alla stragrande maggioranza dei paesi europei.
Vivo un paese in cui l’impatto ambientale degli impianti è drasticamente diminuito.
Vivo in un paese in cui anche la sensibilità nei confronti della ricerca aumenta.
Vivo nel paese delle più brillanti menti della storia.
Vivo in paese che non possiede nessuna risorsa e non usa il nucleare ma riesce ad essere competitiva su scala mondiale.
E soprattutto in un paese in cui la percentuale di anarcocomunistinsurrezionalistillusi come Lei è molto bassa. Gente che vive con la convinzione di essere l’unica parte di popolazione con un briciolo di cervello, gente che può scagliare la prima pietra emettendo sentenze a destra e a manca, che sa come vanno le cose, che ha la soluzione a tutto, che se prendesse il potere farebbe andare le cose nel verso giusto, lei si. Gente per cui sviluppo sostenibile significa chiudere centrali, fabbriche, discariche buttando per strada centinaia di lavoratori che sudano per arrivare a fine mese e mantenere le proprie famiglie (o al limite trasformandoli tutti in giardinieri). Gente semplicemente ignorante che pensa di trovare i giacimenti di idrogeno per fare andare le auto fatte ci canapa o che scopre il moto perpetuo una volta alla settimana.

…continua…

Fabio Finco 26.12.06 00:40| 
 |
Rispondi al commento

PARTE 2

Gente che grazie a coltivazioni rigorosamente biologiche dense di uccellini che cantano e fiori che sbocciano liberamente da tutte le parti, ricaverebbero materiali biodegradabili che sostituirebbero definitivamente la plastica e produrrebbero energia rinnovabile a iosa ma non mangerebbe più (facendo finta che questi impianti non emettano NOx, PM10 o nanopolveri). Gente “che la soluzione ai rifiuti e non produrli”. Gente che “che la soluzione c’è ma non si vuole”. Gente che predica investimenti sul rinnovabile “anche se non conviene” ma non monta il solare o non si fa l’impianto geotermico perché sono soldi buttati via. Gente che il mondo finisce allo scoccare della mezzanotte. Gente ipocrita che predica il no profit e ha un conto in banca a 6 zeri, la non violenza e mette a ferro e fuoco una città, che non vuole le antenne ma ha tre cellulari, che è contro all’inquinamento ma ha la macchina euro 0, la sua bici arreda il garage e per cui gli autobus sono solo una delle tante cose a cui essere contro perché inquinano. Gente che è contro alle centrali ma non rinuncerebbe mai al benessere derivante dal progresso tecnologico. Gente che “in Africa si sta bene” perché non hanno le nanopolveri ma muoiono a 35 anni. Gente che ci vogliono più investimenti sulla cultura, più investimenti sul sociale, più soldi agli statali, più soldi alle rinnovabili, più soldi contro il precariato, più soldi per il Sud, più incentivi per questo e quello, più soldi per le pensioni MA meno tasse. Che aborra la società mossa dall’interesse, ma che se il pil è sotto al 3% o non aumentano i posti di lavoro (ovviamente a tempo indeterminato possibilmente ereditabile alle generazioni future) è pronto con un barile di letame suino e bovino opportunamente miscelato da spargere sul governo perché incapace.
Gente che alla fine “è colpa di Berlusconi”.

Ecco per fortuna nel paese dove vivo questa gente rappresenta la minoranza.
E sono orgoglioso di vivere in quel Paese.
VIVA L'ITALIA

Fabio Finco 26.12.06 00:36| 
 |
Rispondi al commento

Forse ho fatto STRIKE:energia geotermica.
Se ne parla poco ma l'idea é semplice ,almeno concettualmente.
Si parte dalla premessa che più si scende in profondità più la temperatura aumenta , dunque basta infilare nel terreno delle condutture (l'esperienza nelle trivellazioni petrolifere puo' tornare utile) , un tubo che scende uno che sale e il gioco é fatto :energia pulita a go go.
Un impianto geotermico può essere adattato a servire una casa singola o un intera città , esso può creare acqua calda ,ma nessuno puo' impedire di applicare una turbina capace di generare energia elettrica.
A me piacciono le idee e questa mi sembra buona.
FORZA GEOTERMICA.

mimmo colombo 25.12.06 23:39| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

per un errore tecnico ho visto che la mail (klikkando su l'ipetesto) parte solo per la segreteria copiando qui sotto ci sono per tutti...... Segreteria.ministro@attivitaproduttive.gov.it;
segr.ufficiostampa@minambiente.it; PRODI_R@camera.it;
PECORARO_A@camera.it; LETTA_E@camera.it; BERSANI_P@camera.it;
Andris.Kesteris@ec.europa.eu; s.sircana@governo.it;
stavros.dimas@ec.europa.eu; Neelie.Kroes@ec.europa.eu

Francesco Boriosi 25.12.06 23:12| 
 |
Rispondi al commento

Se volete inviare una mail ai nostri dipendenti potete copiare il modello che è sotto la riga tratteggiata (come oggetto ho messo "Finanziamento agli inceneritori"), cambiate xxx xxx con il vostro nome.
INVIATE, INVIATE!!!
------------------------------------------------
Egregi Signori,

Mi chiamo xxx xxx e sono a conoscenza della riunione del Governo che si terrà Mercoledì 27 Dicembre prossimo venturo, per discutere le correzioni al testo contenuto in Finanziaria in materia di Cip 6.
Questa mail serve per ricordarVi che avete mantenuto un impegno con me e con la stragrande maggioranza degli elettori per abolire definitivamente i finanziamenti statali agli inceneritori di rifiuti ed alle centrali a fonti fossili tramite i soldi da noi pagati per le nostre bollette Enel (voce A3). Questi impianti sono considerati, solo in Italia, fonti d'energia rinnovabile ed assimilate, ed io vigilerò personalmente affinchè questa antieconomica ed altamente inquinante fonte di energia non venga più finanziata con i miei soldi.

Distinti Saluti,
xxx xxx

alberto fiore 25.12.06 22:28| 
 |
Rispondi al commento

Ho sviluppato e pensato di distribuire GRATUITAMENTE un SW "SIMULARE2.0" che è un simulatore economico solare in CONTOENERGIA per l'analisi del ritorno economico di un investimento solare fotovoltaico che è scaricabile GRATUITAMENTE al seguente link:
http://www.ingegneri.info/?cartel=software&page=classifica_mese&sfx=_classifica
L'iscrizione al portale è GRATUITA e si effettua in 30secondi.L'Ouput di SIMULARE2.0 produce risultati e grafici da cui si possono capire tante cose...se passa il NUOVOCONTOENERGIA con il nuovo tariffario incentivante non c'è proprio da stare allegri...ma valutate voi bastano 39click e 10minuti del Vostro tempo per renderVi conto che ci stanno prendendo in giro.Noi pensiamo a rigasificare in Germania con la metà della nostra radiazione solare fanno i miracoli...lasciamo stare va...
Il SW In 4gg è stato scaricato da 1342 utenti...ciò dimostra che c'è molta attesa riguardo al CONTOENERGIA e se ne sa veramente pochissimo purtroppo.Spero di esservi stato utile.Buon lavoro
Ing.Alessandro Caffarelli
P.S: il SW è in continuo aggiornamento relativamente anche alle nuove disposizioni ministeriali attese riguardo il CONTOENERGIA ed è sempre scaricabile di volta in volta GRATUTITAMENTE allo stesso link.

alessandro caffarelli 25.12.06 21:33| 
 |
Rispondi al commento

Dimenticavo di dire; anch'io ho già inviato i messaggi pr far cessare i finanziamenti CIP6.
Devo però ribadire quanto già detto: non è una battaglia corretta: a ben vedere qui il problema è l'aiuto di Stato che, come tutti gli aiuti di Stato - contributi a fondo perduto per le attività economiche private - sconvolge il mercato e il bilancio di imprese di per sè fallimentari (in questo caso la produzione di energia da inceneritori di rifiuti).
Se vogliamo fare un'opera propositiva dobbiamo aprire il fronte per la cessazione e l'abolizione di tutti gli aiuti di Stato senza attendere (o anticipando) la loro fine per dichiarazione dell'U.E. del 31.12.2013.

Antonio De Franco 25.12.06 20:21| 
 |
Rispondi al commento

ciao a tutti,
ho mandato il mail per chiedere di fermare i finanziamenti agli inceneritori e la prima informazione é stata che Andris Kesteris L'HA CANCELLATO SENZA NEMMENO LEGGERLO (che successo, se faranno così con tutti!!!) :
Your message

To: Andris.KESTERIS@ec.europa.eu

was deleted without being read on Mon, 25 Dec 2006 15:19:36 +0100

Annalisa Rossi 25.12.06 19:52| 
 |
Rispondi al commento

PERCHE' NON FACCIAMO LA BATTAGLIA PER I DISSIPATORI O TRITURATORI?

Cominciamo a parlare di tritarifiuti eh ? che ne dite? in italia sembra una parolaccia, pochi sanno cosa siano, pochissimi lo hanno e lo usano, i comuni vietano l'uso di questo strumento che in realta' elimina tutti i rifiuti biologici a costo zero, ma se chiedi ad un idraulico di montarlo lui ti risponde che e' contro la legge comunale e se te lo vuoi montare da solo scopri chwe costa quasi 400 euro, mentre negli usa ne costa solo 35

stefano ambrogi 25.12.06 19:08
---
Sfondi una porta aperta.
Al mitup di Reggio Emilia ho posto questa domanda all'esperto il quale ha risposto che per loro compostatori problemi non ve ne sono in quanto trasformano anche i fanghi da depurazione (dove va a finire l'organico triturato mediante in dissipatore del lavello di casa ed in buona parte già fermentato e trasformato nel passaggio dal depuratore).
In Italia i trituratori o dissipatori sono stati abilitati solo a giugno del 2005, prima erano vietati o non omologati.
Si dice che le nostre condotte di fognatura non sono predisposte a prendere il triturato in quanto di diametro troppo piccolo: penso che questo sia un falso problema in quanto può essere risolto semplicemente con trituratori un poco più potenti che dissolvono meglio l'organico.
---
Se ci stai vai nel nostro sito (cliccando sul nome) o ci scrivi a info@mabonline.org per organizzare un'azione in favore della diffusione dei trituratori o dissipatori che dir si voglia.

Antonio De Franco 25.12.06 19:49| 
 |
Rispondi al commento

Il decreto Ronchi prevedeva una percentuale di raccolta differenziata al 35% per il 2003.Se si vanno a vedere i dati al sud la media oggi sarà del 10%.
Alla fine sono le persone che devono cambiare, altrimenti non ne verremo mai a capo.

Alberto Villa Commentatore certificato 25.12.06 19:20| 
 |
Rispondi al commento

cominciamo a parlare di tritarifiuti eh ? che ne dite? in italia sembra una parolaccia, pochi sanno cosa siano, pochissimi lo hanno e lo usano, i comuni vietano l'uso di questo strumento che in realta' elimina tutti i rifiuti biologici a costo zero, ma se chiedi ad un idraulico di montarlo lui ti risponde che e' contro la legge comunale e se te lo vuoi montare da solo scopri chwe costa quasi 400 euro, mentre negli usa ne costa solo 35

stefano ambrogi Commentatore in marcia al V2day 25.12.06 19:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

LAVORI IN CORSO.
Scusate per il disturbo: stiamo lavorando per voi al fine di rendere migliore l'Italia.
CODICE ROSSO - PRIORITA' ASSOLUTA - 31-12: DISDETTA DEL CANONE RAI.
SE CESSI CON NOI SMETTI IMMEDIATAMENTE DI PAGARE::::
31-12: DISDETTA DEL CANONE RAI. Qui per sapere come fare:
www.mabonline.org / canonerai . php
www.mabonline.org / canonerai . php
www.mabonline.org / canonerai . php
-
Fatti rispettare, alza la testa: disdetta il canone rai.
Dai dignità al Tuo ruolo di cittadino: disdetta il canone rai.
Ripristina lo stato di diritto: disdetta il canone rai.
Non finanziare i nostri affamatori: disdetta il canone rai.
Non dare soldi al sistema statal dirigista e corporativo ministerial sindacal parastatal imprenditoriale dei privilegiati: DISDETTA IL CANONE RAI. Qui per sapere come fare:
www.mabonline.org / canonerai . php
www.mabonline.org / canonerai . php
www.mabonline.org / canonerai . php
www.mabonline.org / canonerai . php
www.mabonline.org / canonerai . php
www.mabonline.org / canonerai . php
www.mabonline.org / canonerai . php
www.mabonline.org / canonerai . php
www.mabonline.org / canonerai . php
www.mabonline.org / canonerai . php
---
Disdetta (e non disdici) il canone rai:
voce del verbo disdettare.
Disdetta (e non disdici) il canone rai:
voce del verbo disdettare.
TUTTI I CANONI CREANO SPEREQUAZIONE A DANNO DEI PIU' DEBOLI E DEI PIU' POVERI: LA FAMIGLIA AGNELLI SAREBBE TENUTA A PAGARE 104 EURO QUANTO QUELLA DEL SUO OPERAIO FIAT.
TUTTI I CANONI SONO FONTE DI INGIUSTIZIA E SONO UNA SORTA DI TASSAZIONE INVERSAMENTE PROPORZIONALE (CHI HA DI MENO PAGA DI PIU') QUINDI SONO CONTRARI ALLA COSTITUZIONE REPUBBLICANA.
STRANAMENTE A PAGARE IL CANONE SONO I PIU' POVERI E DEBOLI A CUI IL POTERE HA FATTO IL LAVAGGIO DEL CERVELLO FACENDOGLI PENSARE CHE PAGANDO SI SENTE MEGLIO E PUO' ANDARE IN PARADISO.
www.mabonline.org / canonerai . php
www.mabonline.org / canonerai . php
www.mabonline.org / canonerai . php

Antonio De Franco 25.12.06 18:41| 
 |
Rispondi al commento

Massimo Greco 25.12.06 15:23
*************************************************

Mi fa piacere che tu definisca strumentali le tue stesse ragioni, mi eviti la fatica di fartelo notare.
Nello specifico:

I settori e le aziende che tanto critichi (oltre ad innumerevoli altre che STRUMENTALMENTE tu NON citi) sono quelle che creano ricchezza per il paese, che danno lavoro a tanti LAVORATORI VERI, che CON LE LORO TASSE pagano i costi esorbitanti dell'ammministrazione pubblica

Il problema dell'inquinamento è ben più profondo e complesso, il tuo approccio è superficiale (oltre che strumentale) e lascia il tempo che trova

Sulle tasse: è inutile che fingi di non capire, le tasse che gli statali pagano gli sono detratte dallo stipendio, il cui importo lordo è pagato con tasse del settore privato. Le tasse che pagano gli statali sono fittizie, è una partita di giro dello Stato.

Chi veramente paga tutte le tasse sono i dipendenti del settore privato, e chi paga forse non tutte quelle che dovrebbe ma la grossa fetta che sostiene la spesa pubblica sono le imprese, che tu definisci, sempre strumentalmente e con grande superficialità, tutti evasori

Io ti ho fatto una domanda precisa: l'introduzione nel settore pubblico di sistemi di misurazione dei risultati e la possibilità di premiare e licenziare ALLA PARI del settore privato, rientra nel tuo concetto di "macelleria sociale"?

Simone De Prosperi 25.12.06 17:24| 
 |
Rispondi al commento

Ciao e auguri di buon natale a Beppe e a tutti i suoi assistenti diretti e non.
Vorrei che in qualche modo mi delucidiate dello spettacolo di Beppe in data 31/12/2006.Come riesce a fare 2 spettacoli per il 31 sera (vedi Varese e Mendrisio) con festeggiamento fine anno senza, che io sappia, il dono dell'ubiquità?
C'è qualcosa che mi è sfuggito dalle informazioni reperite sui suoi, a questo punto, spettacoli.
Illuminatemi vi prego!
Grazie e auguri ancora.

Luka Cerri 25.12.06 16:31| 
 |
Rispondi al commento

SO TUTTO! SO TUTTO! SO TUTTO! SO TUTTO! SO TUTTO! SO TUTTO! SO TUTTO! SO TUTTO! SO TUTTO! SO TUTTO! SO TUTTO!

Ragazzi!! Beppe è ricattato dai banchieri!!!!!!! ecco perchè censurano la questione del signor Aggio!!!

Cercate su emule (KAD2) Beppe Grillo + sxxxAggioxx e viene fuori un intervento di beppe sul tema del 1998 che dice tutto .........

Fa nomi e cognomi come solo lui sa fare

e io che avevo dubitato di lui

Prodi Romano 25.12.06 15:55| 
 |
Rispondi al commento

Simone De Prosperi 25.12.06 02:03

Esiste un grandissimo numero di persone, compresi i dipendenti del settore privato, che pagano le tasse e si sono rotti le palle di vedersele aumentare ogni anno per alimentare un'amministrazione pubblica costosa ed inutile....

>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>

Eppoi ridaje con le tasse... (a nome di chi non le paga...)

E ridaje con l'improduttività...

E QUINDI l'auspicio di INDIVIDUARE le ECCEDENZE UMANE NON UTILIZZABILI COME MERCE...

Ma voglio fermarmi in MODO ASSOLUTAMENTE STRUMENTALE (lo rivendico) su questa tipica affermazione:

"...amministrazione pubblica costosa ed inutile..."

Inutile ed utile...

La produttività in un PETROLCHIMICO, oggi a chi e a che cosa serve?

La produttività in un INCENERITORE di BersanoPatìa... a che serve?

La produttività in una Azienda che giorno dopo giorno vi succhia il sangue attraverso la telefonopatia a chi serve?

La produttività in un'azienda automobilistica schiava del PETROLIO e dell'irrumazione procapite di CANCRO PURO... a chi serve?

La lista potrebbe continuare all'infinito e individuare la VERA INUTILITÀ che STA SOLO e SOLTANTO nei sottori che A TORTO si vorrebbe ergere a modelli di produttività "UTILE", quando INVECE si tratta della più insulsa forma di produttività su cui qualche squilibrato crede di poter attingere motivazioni a operazioni di macelleria sociale.

Il concetto di "utilità" adoperato da chi spinge per la macelleria sociale è superato.

La motivazione delle tasse è illegittima... poiché si attacca l'UNICA categoria che paga le tasse fino all'ultimo cent:)

Occorre invece RIVEDERE il concetto di utilità produttiva... e là dove (quasi sempre) esso va a sposarsi con DANNO SOCIALE, inquinamento, strage stigmatizzare la SUA ASSOLUTA INUTILITÀ.

Ti lascio alla tua "civiltà" di Morte.

Massimo Greco Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 25.12.06 15:23| 
 |
Rispondi al commento

Auguri di buon Natale Beppe!

Roberto Grossi 25.12.06 12:14| 
 |
Rispondi al commento

proprio ieri ho visto "incantesimi"dove quasi subito parli di traffico "schizofrenico" di merci, di petrolio e altre cose sulle quali e'difficile non essere d'accordo in buonafede.Ma volevo chiedere come si concilia tutto questo con le applicazioni pratiche che ne fa il nostro dipendente preferito Antonio di Pietro,che nell'ultimo post propaganda la sua comunione di intenti con Galan e i soliti illuminati politici veneti, nel portare a termine una delle grandi opere di berlusconi,senza una sola risposta ai tanti che si sono opposti al passante in nome di principi che sembravano coerenti con i vostri.Allora anche a me viene la domanda:Ma questi blog di Beppe e Antonio,sono solo propaganda?

stefano lucato 25.12.06 11:51| 
 |
Rispondi al commento

Rivolto a tutti coloro che leggono i commenti!
Inizio a pensare che nel suo piccolo e continuando a prendere in giro un pò tutti i nostri dipendenti anche il "nostro" Beppe non faccia altro che mera propaganda politica!Dopo il post del 1 dicembre 2006 RESET Inceneritori in cui Beppe inseriva la Rosa nel Pugno tra la lobby trasversale che puntava a mantenere intatto il finanziamento per i Cip6 ho segnalato una dichiarazione di Bruno Mellano(RnP) dove dichiarava che il Governo era pronto ad accogliere l'ordine del giorno contro i Cip6 ed elencava tutti i motivi per i quali era necessario agire in tal modo.In quella dichiarazione venivano elencate le stesse cose che il "nostro" Beppe ci ripete da molto tempo.Per chi non ci crede basta andare sul sito radicali.it e fare ua ricerca inserendo la parola inceneritori.Oggi leggo il post in cui Beppe dice che grazie ai Sodano(Prc) e De Petris(Verdi) qualcosa si sta muovendo.Oltre a non aver ricevuto risposta alla mia segnalazione non trovo neanche una correzione e inizio a pensare che per Beppe non conti ciò che sostieni ma chi sei e a quale gruppo appartieni.Quindi se in qualche modo sei vicino a quei rompipalle dei radicali non puoi che dire cazzate.Credo sia proprio questo il motivo per cui in Italia non cambierà mai niente!Si può benissimo portare avanti battaglie condivise e "scannarsi" su argomenti(Vedi Welby) dove non ci si trova d'accordo lasciando da parte pregiudizi e appartenenze politiche.Speravo che almeno persone come Beppe potessero agire in questo modo e invece mi devo ricredere!..Buon Natale a tutti

Daniele Antonucci Commentatore certificato 25.12.06 10:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ho sviluppato e pensato di distribuire GRATUITAMENTE un SW "SIMULARE2.0" che è un simulatore economico solare in CONTOENERGIA per l'analisi del ritorno economico di un investimento solare fotovoltaico che è scaricabile GRATUITAMENTE al seguente link:
http://www.ingegneri.info/?cartel=software&page=classifica_mese&sfx=_classifica
L'iscrizione al portale è GRATUITA e si effettua in 30secondi.L'Ouput di SIMULARE2.0 produce risultati e grafici da cui si possono capire tante cose...se passa il NUOVOCONTOENERGIA con il nuovo tariffario incentivante non c'è proprio da stare allegri...ma valutate voi bastano 39click e 10minuti del Vostro tempo per renderVi conto che ci stanno prendendo in giro.Noi pensiamo a rigasificare in Germania con la metà della nostra radiazione solare fanno i miracoli...lasciamo stare va...
Il SW In 4gg è stato scaricato da 1342 utenti...ciò dimostra che c'è molta attesa riguardo al CONTOENERGIA e se ne sa veramente pochissimo purtroppo.Spero di esservi stato utile.Buon lavoro
Ing.Alessandro Caffarelli
P.S: il SW è in continuo aggiornamento relativamente anche alle nuove disposizioni ministeriali attese riguardo il CONTOENERGIA ed è sempre scaricabile di volta in volta GRATUTITAMENTE allo stesso link.

alessandro caffarelli 25.12.06 09:15| 
 |
Rispondi al commento

Massimo Greco 24.12.06 21:18
*************************************************

Esiste un grandissimo numero di persone, compresi i dipendenti del settore privato, che pagano le tasse e si sono rotti le palle di vedersele aumentare ogni anno per alimentare un'amministrazione pubblica costosa ed inutile ( tra i fancazzisti sono compresi anche i dirigenti)

"sterminare" i lavoratori dipendenti??? Mi piacerebbe sapere cosa significa e chi lo vuole,
qui la questione è in altri termini: si vuole inserire nel settore pubblico gli stessi criteri di misurazione dei risultati e la stesse possibilità di LICENZIARE e di PREMIARE che esistono nel settore privato

Come "vero lavoratore" lo ritieni un attentato alla democrazia???

Non mi venire a raccontare le favole degli statali che hanno conquistato i diritti col sangue: un buon 90% sono entrati come parenti o amici di qualcuno, e poi passano le giornate a fare i moralisti

INFERIORI sono i PARASSITI del paese, difesi da un sistema MAFIOSO che si fa chiamare SINDACATO, che, dimenticati i valori di un tempo, lavora per mantenere lo Stato come EROGATORE DI STIPENDI e pesando sui LAVORATORI VERI

Parli di diritti: e il diritto di un giovane laureato ad avere un lavoro invece di restare disoccupato perchè il posto è già preso da un fancazzista incapace non conta?

DIRITTO significa non essere sfruttato, significa veder riconosciuto e valorizzato il proprio lavoro, NON ESISTE IL DIRITTO ALLO STIPENDIO per il FANCAZZISTA, e la situazione di PRIVILEGIO in cui troppi sguazzano va ABOLITA altro che estesa

...hai proprio ragione: la civiltà sta da una parte e l'inciviltà dall'altra!

Simone De Prosperi 25.12.06 02:03| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Grillo,
volevo solo dirti ke sei un grande...Hai scoperto un grande metodo per dialogare con tutti noi molto piu' grande del normale pubblico...Continua cosi' sei mitico !!!!

Un gran tuo fan

Corrado Lezzi 24.12.06 23:04| 
 |
Rispondi al commento

Ho sviluppato e pensato di distribuire GRATUITAMENTE un SW "SIMULARE2.0" che è un simulatore economico solare in CONTOENERGIA per l'analisi del ritorno economico di un investimento solare fotovoltaico che è scaricabile GRATUITAMENTE al seguente link:
http://www.ingegneri.info/?cartel=software&page=classifica_mese&sfx=_classifica
L'iscrizione al portale è GRATUITA e si effettua in 30secondi.L'Ouput di SIMULARE2.0 produce risultati e grafici da cui si possono capire tante cose...se passa il NUOVOCONTOENERGIA con il nuovo tariffario incentivante non c'è proprio da stare allegri...ma valutate voi bastano 39click e 10minuti del Vostro tempo per renderVi conto che ci stanno prendendo in giro.Noi pensiamo a rigasificare in Germania con la metà della nostra radiazione solare fanno i miracoli...lasciamo stare va...
Il SW In 4gg è stato scaricato da 1342 utenti...ciò dimostra che c'è molta attesa riguardo al CONTOENERGIA e se ne sa veramente pochissimo purtroppo.Spero di esservi stato utile.Buon lavoro
Ing.Alessandro Caffarelli
P.S: il SW è in continuo aggiornamento relativamente anche alle nuove disposizioni ministeriali attese riguardo il CONTOENERGIA ed è sempre scaricabile di volta in volta GRATUTITAMENTE allo stesso link.

alessandro caffarelli 24.12.06 22:35| 
 |
Rispondi al commento

speriamo venga al piu presto..giustizia sara' fatta.

luca kiri 24.12.06 22:11| 
 |
Rispondi al commento

Io sto per andare a lavorare. Salutero' ugualmente il bambinello facendo suonare la sirena del mio reparto. Domani mi concedero' una giornata di festa grande anche io.

Buon natale a tutti, destri e mancini.

Marcello Visani 24.12.06 21:49| 
 |
Rispondi al commento

Ridurre i rifiuti è teoricamente molto semplice, se si agisce alla fonte, come dice Beppe.
Le bottiglie di plastica, per esempio.
Beppe parla di vendita alla spina.
Allora vi racconto una storia, in cui la spina è il rubinetto di casa vostra, e voi poi mi dite se questa storia è verosimile.
Il presupposto è che io disponga di molto denaro, miliardi, e che le bibite (non alcooliche) attualmente in commercio siano prodotte sostanzialmente mescolando dell'acqua ad una "polverina", come si usava negli anni 50 o giù di lì. Impianto una fabbrica di polverine, le vendo in bustine confezionate in scatole, non mescolo le polverine all'acqua, perchè questo lo farete voi a casa a casa vostra.
Distribuisco le bustine a tutti i negozi e supermercati, e reclamizzo il prodotto con martellanti spots televisivi. Tenete presente che ho tanti soldi.
Lo spot suonerebbe pressapoco così:
"Comprate le nostre bustine: vi garantiamo che a casa vostra, versando una bustina in un litro d'acqua, otterrete esattamente il prodotto che trovate già confezionato in bottiglia di plastica al supermercato. Le nostre bustine costano solo pochi centesimi, perchè abbiamo poche spese: voi stessi non dovrete faticare per portarvi a casa chili e chili d'acqua e, udite udite!, non si dovranno smaltire quintalate di plastica. Inoltre i nostri prodotti, liofilizzati e anidri, non contengono conservanti, necessari nelle confezioni già diluite in acqua."
Naturalmente nello spot non verrebbe spiegato che così il P.I.L. diminuirebbe, cioè che diventeremmo tutti più poveri, tanto saranno altri a farlo, se hanno fegato.
Dopo non molto tempo, nessuno (ad eccezione di turisti, frettolosi, barboni senza casa, ecc.) comprerà più le bibite imbottigiate: le altre aziende del settore falliranno se non si adegueranno al nuovo (!) modello di produzione.


La mia domanda è:
"Come possono boicottare questo progetto in un paese democratico a liberro mercato?"

luciano buggio 24.12.06 21:43| 
 |
Rispondi al commento

Simone De Prosperi 24.12.06 19:01

>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>

Ciao Simone,

Coloro che non hanno la quattordicesima, la quindicesima e la sedicesima mensilità.

Coloro che comunque hanno delle tutele conquistate col sangue e non certe grazie alla leccatura di piedi di stampo cristiano servilista dela serie "c'ho famiglia".

Tuttavia recentemente in questo blog sembra essersi coalizzata la feccia del mondo che da tempo rivendica una riduzione di diritti per tutti. Invece di fare il contrario.

Io li chiamo Servi Paria Inferiori. Poiché Tali sono. Se fossero altro... non sentirebbero la necessità di intervenire giusto qui per difendere i propri malsani interessi.

Parli di tasse....
Le tasse le paga chi le paga. Detto questo detto tutto. Chi rivendica pretese a nome di chi non paga le tasse... secondo me non dovrebbe nuppure aver diritto di parola.

(io non sono democratico).

Ribadisco quanto scritto pù volte in passato:

Chi vuole sterminare i lavoratori dipendenti vuole abolire l'unica categoria CHE, fino a prova contraria, è l'unica che paga le tasse fino all'ultimo centesimo.

Essendo gli statali la fetta + consistente di questa categoria... abolirla, significa voler la guerra civile.

Fatevi avanti:)

Ma GLI INFERIORI, diciamocelo chiaro e tondo, non vogliono la scomparsa dei magnaccia, dei gargagnani del lavoro e meno che mai dei veri fancazzisti: alto locati, (nel caso del pubblico impiego, dirigenti d'azienda o disettore, portaborse, pali, capi mandamento dell'ente locale)....

Essi Vogliono l'abolizione di tutele e diritti per tutti.

I veri lavoratori invece ritengono che bisogna combattere per ottenere il contrario: estendere i diritti conquistati in passato a tutte le categorie, a tutti i settori

La civiltà sta da una parte l'inciviltà dall'altra.

Checché ne dicano "i soldati" della Mafia.


Cmq....4 miliardi di investimento in energie rinnovabili, innovazione, smart-grid e campagna per l'efficienza energetica....e poi Enel è una cacca,......Beppe sei un grande, ma devi darne atto il monopolio non c'è più...ciao!

mario tubo 24.12.06 21:14| 
 |
Rispondi al commento

Il mio primo messaggio:"Giornata di protesta per i cittadini di PERDIFUMO-ridente cittadina del Cilento nel salernitano,sono scesi in piazza per manifestare contro la localizzazione di una megadiscarica all'interno dell'oasi naturalistica del Parco Nazionale del Cilento e del Vallo di Diano.Non finiscono mai di stupirci!."

Michele Melchiorre Commentatore certificato 24.12.06 20:49| 
 |
Rispondi al commento

Ho sviluppato e pensato di distribuire GRATUITAMENTE un SW "SIMULARE2.0" che è un simulatore economico solare in CONTOENERGIA per l'analisi del ritorno economico di un investimento solare fotovoltaico che è scaricabile GRATUITAMENTE al seguente link:
http://www.ingegneri.info/?cartel=software&page=classifica_mese&sfx=_classifica
L'iscrizione al portale è GRATUITA e si effettua in 30secondi.L'Ouput di SIMULARE2.0 produce risultati e grafici da cui si possono capire tante cose...se passa il NUOVOCONTOENERGIA con il nuovo tariffario incentivante non c'è proprio da stare allegri...ma valutate voi bastano 39click e 10minuti del Vostro tempo per renderVi conto che ci stanno prendendo in giro.Noi pensiamo a rigasificare in Germania con la metà della nostra radiazione solare fanno i miracoli...lasciamo stare va...
Il SW In 4gg è stato scaricato da 1342 utenti...ciò dimostra che c'è molta attesa riguardo al CONTOENERGIA e se ne sa veramente pochissimo purtroppo.Spero di esservi stato utile.Buon lavoro
Ing.Alessandro Caffarelli
P.S: il SW è in continuo aggiornamento relativamente anche alle nuove disposizioni ministeriali attese riguardo il CONTOENERGIA ed è sempre scaricabile di volta in volta GRATUTITAMENTE allo stesso link.

alessandro caffarelli 24.12.06 20:44| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il cenone è pronto:

- Spaghetti alle vongole e taratufi:

- Capitone fritto con contorno di insalata di rinforzo.

- Zeppole di Baccalà con purea di broccoli di Natale.

- Spigola arrosto e cefalo all'insalata

- frutta secca

- mustaccioli, rococo, struffoli, canistielli al vin cotto, paste reali; frutta marturana, cassatine... etc

Io speriamo che me la cavo.

Scusate, 'a Signora me chiamma. ce sentimmo dimane

BUON NATALEEEEEEEEEE!!!

Gennaro Esposito Commentatore certificato 24.12.06 19:46| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

pisano mirella 24.12.06 19:01

50. la cena è alle 20:00.

A Napoli usa così

Gennaro Esposito Commentatore certificato 24.12.06 19:31| 
 |
Rispondi al commento

göd jul jag jobba per una ditta svedese per inceneritori siccome noi in svezia li stiamo demolendo...e abbiamo bisogno di esportarli in altre nazioni...siamo disposti a pagare fino a 3.ooo euri a chi si fa istallare un'inceneritore a casa per un mese...l'incenerirore lo consegnamo
installandolo nelle vostre case sotto forma di camino...per la prova chiamate al numero 0046 8 7983017...p.s facciamo in modo che i vicini non si accorgono di niente...

armando di napoli Commentatore in marcia al V2day 24.12.06 19:26| 
 |
Rispondi al commento

@@@@ O.t. Corriere on line @@@@

Sono tornato sul corriere per cercare le foto della Bellucci:Sparite,accidenti...che dolore.

In prima pagina ho letto:Arrestato SCARAMELLA.

Poi ho letto:

Su "Le Monde":vignetta con attore Cristo.
Le Monde,commenta il no al funerale religioso.
Nella vignetta,Cristo stacca le braccia dalla croce e porta a sè Welby.
(Non commento)
Joseph


joseph pane 24.12.06 19:24| 
 |
Rispondi al commento

vorrei sapere se come per l'8 per 1000 ci sia la possibilità di decidere dove destinare la percentuale della bolletta enel?
Continuate così che la voce si stà diffondendo, la gente comincia ad aprire gli occhi fatevi sentire ne abbiamo tutti bisogno. Grazie Beppe.

marco zavoli 24.12.06 19:19| 
 |
Rispondi al commento

Ne fecero le spese tutte quelle realizzazioni scientifiche che avrebbero potuto di molto affrettare la scoperta di molti ritrovati odierni già ottenuti alchemicamente dal Sansevero. resta la inquietante testimonianza delle sue "macchine" anatomiche conservate dal principe in un'apposita stanza del suo palazzo dall'indicante nome di "appartamento della fenice" ed oggi in quella cripta ovale, che don Raimondo aveva prevista imitante una grotta naturale, necessaria per la meditazione degli apprendisti e poggiante su terra battuta, senza pavimentazione, per non impedire quelle vibrazioni naturali provenienti dal "luogo" isiaco sottostante e sorretta da otto ( numero fondamentale della ritualità templare che si ripete spesso nell'armonia "numerica" della cappella stessa) pilastri che dovevano definire il posto delle sepolture degli avi intorno al "mistero Magistrale" del Cristo velato. Queste due preparazioni sono un vero e proprio "testo" medico-anatomico, costruite su due scheletri (maschile e femminile) strutturando organi "induriti" da preparati distillati dal Maestro con "ricostruzioni" di sostegno ottenute e colorate con materiali "alchemici" sempre provenienti dall'officina del Sansevero.Ancora un ultimo accenno allo scomparso passaggio che il principe aveva voluto per discendere dal palazzo alla cappella, e che presentava sui due lati un orologio dotato di un particolare impianto di carillon a campane ospitato nel tempietto rituale (che ancora si trova in alcune, interessanti, costruzioni antiche), particolare "faro" per indicare "a chi aveva occhi ed orecchie" il sito iniziatico. Il tempietto era ottagonale ed otto erano le colonne che ne reggevano la cupoletta; il mirabile meccanismo ideato dal principe, che vi era nascosto, permetteva di eseguire qualsiasi motivo percuotendo col pugno una serie di grossi tasti rotondi che corrispondevano ai vari suoni delle campane.

Gennaro Esposito Commentatore certificato 24.12.06 19:16| 
 |
Rispondi al commento

.Tutta la simbologia del tempio desangriano si ispira all'antica simbologia del Ripa (uno studioso che aveva fissato i canoni simbolici della Fortuna, Fortezza, Sapienza, Fede, Astronomia, Matematica, ecc.. Quasi sempre figure femminili con "oggetti" simbolici come : caducei, cornucopie, fiori, cuori, fiammelle, libri, compassi, genietti, il tutto rigorosamente spiegato nel suo testo usato per secoli dagli illustratori e dagli artisti in genere) con "innovazioni" che l'antico testo iconografico non contemplava come nel caso del Cristo velato.Purtroppo di quanto era contenuto nella casa del principe di Sansevero (e che si trova minutamente descritto nelle varie edizioni della "Breve Nota di quel che si vede in casa del Principe di Sansevero Raimondo di Sangro" edite tra il 1766 e il 1769 e conservate nella Biblioteca Nazionale di Napoli, delle quali le prime due, del 1766 e del 1767, sono introvabili. La stessa famiglia del principe impaurita dalla censura papale e della "imposta" abiura del principe che consegnò alcuni elenchi di "fratelli" al pontefice e volendo far placare il gran rumore che si era fatto intorno a questa "abiura" che fece temere anche la vendetta di massoni ritenutisi traditi e abbandonati dallo stesso Gran Maestro, distrussero tutto quanto potesse collegare la memoria di Raimondo al mondo occulto.

(segue)

Gennaro Esposito Commentatore certificato 24.12.06 19:14| 
 |
Rispondi al commento

Scrive Gennaro Aspreno Galante, fonte assolutamente attendibile nel 1872 : " ... egli costruì il cornicione ed i capitelli dei pilastri con un mastice da lui formato che parea madreperla...". Le bellissime sculture della cappella Sansevero, che ornano i sepolcri degli antenati, soprattutto dei genitori del principe, sono perfette espressioni di una simbologia massonica-templare-rosacrociana di tale pregnanza ed impatto visivo che lasciano, anche nel visitatore profano, l'impronta indelebile di un "messaggio" che se pur non recepisce, "avverte" con forza.Non tutti sanno che la zona sulla quale sorge il tempio della Pietà dei Sangro faceva parte del quartiere nilense, abitato dagli Alessandrini d'Egitto, dove, nel tempio, si venerava la statua "velata" della dea Iside. La cappella, questo fondamentale "Libro di Pietra" della conoscenza, sorge quindi sul "luogo di forze" scelto dai primi sacerdoti alessandrini custodi della tradizione egizia di Neapolis. Nel suo palazzo "legato" da un passaggio aereo (oggi purtroppo distrutto e dal quale si scendeva nella cappella) il principe volle la sua officina di alchimista-scienziato, dove sperimentò dall'impermeabilizzazione dei tessuti a quel Lume Eterno che avrebbe dovuto per sempre rifulgere nella cripta sotterranea ai piedi del Cristo morto.

-3- segue

Gennaro Esposito Commentatore certificato 24.12.06 19:12| 
 |
Rispondi al commento

L'antichissima stirpe dei conti dei Marsi e di Sangro, vantava una discendenza borgognona dallo stesso Carlo Magno; infatti lo stemma dei di Sangro è lo stemma dei discendenti dei duchi di Borgogna, che fondevano le stirpi carolingia, longobarda e normanna. Legatissima al potente Ordine Benedettino, la Casa di Sangro vanterà, oltre ad abati ed altissimi prelati, anche i santi Oderisio, Bernardo e Rosalia. Legati da vincoli di parentela con la potente casata furono quattro pontefici: Innocenzo III (1198-1216), Gregorio IX (1227-1241), che istituì la famigerata Santa Inquisizione contro l'ammissione della quale nel regno di Carlo di Borbone si battè proprio il lontano discendente Raimondo di Sangro, Paolo IV Carafa (1555-1559) e Benedetto XIII (1724-1730). Proprio attraverso S. Bernardo la Casa si legò all'Ordine Templare e ciò ci interessa per quanto riguarda il cammino iniziatico celato nella cappella di famiglia, quella Pietà dei Sangro di Sansevero, capolavoro dell'ultimo barocco napoletano, voluta dal principe che rinnovò una precedente cappella come tempio di famiglia, chiamando a Napoli gli scultori Queirolo e Corradini accanto ai napoletani Sammartino, Celebrano, Persico e i pittori F. M. Russo e C. Amalfi. Artisti che si limitarono ad eseguire la particolare iconografia ideata dal principe, che fornì anche marmi e colori "alchemici".

-2- segue

Gennaro Esposito Commentatore certificato 24.12.06 19:08| 
 |
Rispondi al commento

Buonasera, quello che rimproveravo era la solita critica che si fa gratuitamente, qualsiasi cosa faccia berlusconi viene criticata, mai dico mai una verso questo governo il che mi fa pensare che molta gente non saprebbe di cosa parlare se non esistesse berlusconi. Una persona che dona, anche se lo fa pubblicamente, dona mentre ci sono persone che criticano e tengono ben stretto il portafoglio. Ripeto e ridico che le facili critiche non costruiscono che rancori, mentre delle proposte sono delle aperture, ma visto che finora leggo solo critiche, come dice il berlusca.. mi consenta....

chissà perchè 24.12.06 18:48

Per me berlusconi non è affatto una persona onesta.
Ciò che ha guadagnato (onestamente?) supera di gran lunga quella donazione.
5 milioni di euro sono una bazzecola di fronte ai suoi 11 miliardi di dollari (quelli stimati).
Quali sono le proposte di Berlusconi? l'abolizione dell'ICI? del pagamento della monnezza?
E come mai il suo compare scapagnini fa il contrario e aumenta gli importi?
consentitemi voi @@@@@@@@

Loredana Solerte Commentatore certificato 24.12.06 19:06| 
 |
Rispondi al commento

Massimo Greco 24.12.06 17:58
*************************************************

Ciao Massimo,
per "diritti conquistati" intendi forse il diritto a non fare un cazzo tutto il giorno senza poter essere licenziato?
Immagino che, per contro, quelli che chiami "paria inferiori servi leccaculo" siano tutti gli altri che con le loro tasse pagano i suddetti stipendi, senza nemmeno avere adeguati servizi in cambio.

Su una cosa hai ragione, ha poco senso prendersela con gli statali, a loro chi glielo fa fare di mettersi a lavorare se non c'è alcun riconoscimento, nè in denaro nè in carriera, e se, oltretutto, poi vengono pure guardati male perchè il loro lavorare, implicitamente, denuncia il fancazzismo degli altri?

La colpa è di chi continua a battersi per mantenere questo STATUS QUO, questo bel serbatoio di voti di gente colta e bravissima a fare arringhe di altà moralità mentre NON fa il lavoro per cui è pagata

Il mercato del lavoro italiano è PARALIZZATO, ma ai colti con il contratto blindato che gliene frega dei DISOCCUPATI, giusto? Quello che conta è fare tanti bei discorsi sull'estendere quei PRIVILEGI, chissenefrga se poi l'economia va a puttane, tanto ci sono lo psiconano e la sua corte di evasori a fare da capro espiatorio...

Simone De Prosperi 24.12.06 19:01| 
 |
Rispondi al commento

göd jul sono un rappresentante di una ditta svedese che vende inceneritori...siccome noi in svezia li stiamo smandellando volevo sapere a chi devo pagare delle tangenti per vincere l'appalto in italia? per informazioni telefonare al numero 0046 8 7983022

armando di napoli Commentatore in marcia al V2day 24.12.06 19:00| 
 |
Rispondi al commento

Napoli, la leggenda: Don Raimondo di Sangro
duca di Torremaggiore e principe di Sansevero

Nato a Torremaggiore (Foggia)nel 1710 e morto a Napoli nel 1771.
La grande Scuola Alchemica Napoletana, che coinvolse e coinvolge studiosi di provato valore scientifico ed operò importantissime ricerche riguardanti i metalli e le loro proprietà ha il più noto rappresentante in Don Raimondo di Sangro, duca di Torremaggiore e principe di Sansevero, tra i massimi scienziati napoletani, indagatore ostinato ed elegante dei più diversi segreti della natura. Le sue scoperte spaziano dalla tipografia simultanea a più colori (irrealizzabile con le cognizioni dell'epoca) alla balistica, alle proprietà dei metalli, alla decifrazione di linguaggi esoterici usati degli Indios del Perù, a preparati che indurivano le materie molli metallizzandole e pietrificandole (alcuni marmi esistenti nella sua celebre cappella sono di origine alchemica) o rendevano "a freddo" plastico il ferro e altri metalli.Grande anatomista, operò una "ricostruzione" delle reti venose del corpo umano con l'aiuto del suo allievo Salerno. Ispiratore delle sculture "esoteriche" della citata cappella, fu Gran Maestro "pentito" della Massoneria napoletana e celò sotto l'aspetto di "chimico-filosofo" la sua vera identità di iniziato ed alchimista.Raimondo di Sangro divenne principe di Sansevero molto presto, avendo ereditato il titolo, e le notevoli rendite che comportava, direttamente dal nonno Paolo, sesto principe di Sansevero, per la rinuncia al titolo del padre Antonio, vedovo, che dopo una vita alquanto dissoluta aveva rinunciato ai piaceri mondani per vestire l'abito sacerdotale, consentendo così al giovane Raimondo di divenire il settimo principe della casata di Sansevero di Sangro, che ebbe come capostipite e primo principe (1587) Gianfrancesco, "Cecco" di Sangro.

Gennaro Esposito Commentatore certificato 24.12.06 18:59| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ora che il nano ha cambiato ritmo e viaggia verso lidi più celestiali, pur da novello padrepio, è ora di combattere tossici dieossini e margherite di plastica
giorgio pasini

giorgio pasini 24.12.06 18:56| 
 |
Rispondi al commento

I romani festeggiavano il solstizio invicti,
più o meno la festa del sole invincibile,
almeno 500 anni prima che il cristianesimo si impadronisse di questa festa.
La festa simboleggiava la vittoria del sole sulle tenebre, dato che dal 21 dicembre il giorno è più lungo della notte e si può facilmente immaginare il potere delle tenebre in quell'epoca senza elettricità , luce e strade
completamente buie.

P:S.
V'arregne ee gravune = vi riempio di carbone

Jack la Motte Commentatore in marcia al V2day 24.12.06 18:54| 
 |
Rispondi al commento

Lavoro per una società che si occupa di energie rinnovabili (quelle vere) e quindi sono assolutamente d'accordo ad eliminare i sostegni per le finte rinnovabili. I petrolieri ed affini sono già talmente "forti" che non hanno bisogno anche di aiuti ed incentivi.
Volevo però porti un problema sul quale mi sembra strano che tu non abbia indagato in modo scrupoloso: i rifiuti a Napoli e provincia. E' inutile raccontare, mostrare foto, incendi ecc. La situazione è davvero tragica. Io ho vergogna di invitare un amico "non napoletano" a casa. Adesso vivo in un paese tra Napoli e Caserta. L'inquinamento da rifiuti, dal vicino CDR, da fabbriche che emenano odori di ogni tipo è indescrivibile. Senza contare l'inquinamento elettromagnetico e le tonnellate di rifiuti tossici (citate anche dal libro Gomorra di Saviano) che saranno sicuramente seppellite sotto i nostri "culi". Senza contare che a circa 10 km in linea d'aria (Acerra) stanno costruendo un inceneritore. Sono terrorizzato dall'idea di far crescere un giorno i miei figli qui. Vorrei solo conoscere la tua opinione sulla questione rifiuti in Campania e sapere se è possibile avviare qualche iniziativa con il tuo blog.


Domenico Marinelli 24.12.06 18:48| 
 |
Rispondi al commento

Donna Mercede era bella, giovane, aveva grandi occhi, neri, come i suoi lunghi capelli. Rappresentava la parte di una schiava innamorata del suo padrone, fedele fino alla morte avvenuta per salvare la vita del suo amato.
La fanciulla recitò con trasporto così come Gaetano di Casapesenna che interpretava la parte del cavaliere, anzi quest'ultimo fu così veritiero nella sua recitazione che, quando nell'ultima scena doveva baciare par l'ultima volta il suo sfortunato amore lo fece con tale slancio che la sala intera scoppiò in applausi.
Tutti applaudirono, tranne Donn'Anna, che impallidiva mortalmente e si mordeva le labbra per la gelosia.
Gaetano di Casapesenna era stato, infatti, l'amante di Donn'Anna.
Nei giorni che seguirono le due donne si ingiuriarono più volte violentemente a causa della gelosia di Donn'Anna e del furore giovanile di Donna Mercede.
Un giorno Donna Mercede scomparve, si diceva che fosse stata presa da improvvisa vocazione religiosa e si fosse chiusa in convento.
Gaetano di Casapesenna la cercò invano in Italia, Francia, Spagna ed Ungheria, invano pregò, supplicò e pianse ma non la rivide mai più fino a che morì, giovane, in battaglia come si conviene ad un cavaliere.
A palazzo seguirono altre feste ed altri omaggi alla potente duchessa che, però, sedeva sul suo trono con l'anima avvelenata dal fiele e col suo cuore arido e solitario.

-2- fine

Gennaro Esposito Commentatore certificato 24.12.06 18:46| 
 |
Rispondi al commento

Napoli, la leggenda.

Palazzo Donn'Anna

Palazzo Donn'Anna è un grosso palazzo grigio che si erge nel mare di Posillipo.
Non è diroccato, ma non è stato mai finito, le sue finestre alte, larghe, senza vetri, rassomigliano ad occhi senz'anima.
Di notte il palazzo diventa nero e cupo e sotto le sue volte s'ode solo il fragore del mare.
Tanti anni fa, invece, da quelle finestre splendevano le vivide luci di una festa, attorno al palazzo erano ormeggiate tante barchette adorne di velluti e di lampioncini colorati.

Tutta la nobiltà spagnola e napoletana accorreva ad una delle magnifiche feste che, l'altera Donna Anna Carafa, moglie del duca di Medina Coeli, dava nel suo palazzo.

Nelle sale andavano e venivano i servi, i paggi dai colori rosa e grigio, i maggiordomi; giungevano continuamente bellissime signore dagli strascichi di broccato e riccamente ingioiellate, arrivavano accompagnate dai mariti o dai fratelli, qualcuna, più audace, arrivava con l'amante.

Sulla soglia aspettava i suoi ospiti Donna Anna di Medina Coeli nel suo ricchissimo abito rosso tessuto in lamine d'argento. Era sprezzante ed orgogliosa, godeva senza fine nel ricevere tutti quegli omaggi, tutte le adulazioni. Era lei la più ricca, la più nobile, la più potente, rispettata e temuta.

In fondo al grande salone era montato un teatrino per lo spettacolo.
Tutta quella eletta schiera d'invitati doveva assistere prima alla rappresentazione di una commedia, poi ad una danza moresca ed infine avrebbero avuto inizio le danze che si sarebbero protratte fino all'alba.

La curiosità era data dal fatto che, secondo la moda francese in voga in quei tempi, gli attori sarebbero stati dei nobili, tra i quali vi era Donna Mercede de las Torres, nipote spagnola della duchessa.

-1-

Gennaro Esposito Commentatore certificato 24.12.06 18:45| 
 |
Rispondi al commento

L'AVETE VISTO IL VIDEO DI PIERO RICCA CHE PROTESTA PERCHè LA MORATTI VOLEVA METTERE UNA TARGA A MEMORIA DI CRAXI IN PIAZZA DUOMO A MILANO?
SONO PERFETTAMNETE D'ACCORDO CON LUI,
MA CHISSà SE SARà SCESO IN PIAZZA ANCHE PER LA TARGA ALLA MEMORIA DI CARLO GIULIANI IN PARLAMENTO,
IO NE DUBITO,PIERO RICCA è KOMUNISTA,QUINDI ASSOLUTAMENTE INCOERENTE.

ermenegildo badalotti 24.12.06 18:43| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

O.T. Rispetto all' argomento che , comunque ,merita attente riflessioni.

Buon Natale e Meraviglioso 2007 a tutti i frequentatori di questo blog , a BEPPE e famiglia e allo STAFF che cura il sito.
Per un Natale meno pagano e più CRISTIANO.AUGURI DI CUORE.

Danilo Villa Commentatore in marcia al V2day 24.12.06 18:42| 
 |
Rispondi al commento

E PIPPU SI FUTTIU I SODDI
_________________________+
+
Tempo fa ho conosciuta una donna, che mi raccontò un episodio inedito della cariera di Pippo Baudo.
La donna, era stata un'aspirante attrice, come ce ne sono tante. IL Pippo, ancora non era nessuno, organizzò una serata e molti impresari pagarono. Poi andò a Roma e si futtiu i soddi (soldi). Ma la madre della donna in questione, andò a casa di Pippo Baudo a chiedere la restituzione delle foto.
-
www.ricostruire.it
Novità in Home Page

Prospero Pirotti 24.12.06 18:38| 
 |
Rispondi al commento

La leggenda di Parthenope

Sorgono due templi dedicati alle protettrici della città : Cerere e Venere. Parthenope è ormai donna e madre di dodici figli, è la donna per eccellenza, la madre del popolo, la regina umana e clemente, da lei si appella la città, da lei la legge, da lei il costume, da lei il costante esempio della fede e della pietà.Una pace profonda e costante è nel popolo su cui regna Parthenope, la più bella delle civiltà, quella dello spirito innamorato, il più grande dei sentimenti, quello dell'arte; la fusione dell'armonia fisica con l'armonia morale è l'ambiente vivificante della nuova città.

Gennaro Esposito Commentatore certificato 24.12.06 18:36| 
 |
Rispondi al commento

LISTA DEI PROSSIMI INCENERITORI?

PER REGIONE E PER CITTA'

POTREBBE ESSERE LA VOSTRA CITTA'!!.

VICINO A CASA VOSTRA.

IL FINANZIAMENTO CIP6.

LEGGETE IL POST DEL 18/12


Clicca e leggi

Lorenzo Martoni 24.12.06 18:33| 
 |
Rispondi al commento

E dove sta il problema ? Volevi donarli tu i 5 milioni ? Basta dirlo.

chissà perchè 24.12.06 18:08
__________________

Spesso ci son più valori cristiani in un ateo che in colui che si dichiara pomposamente cattolico

berlusconi dimentica il precetto evangelico: non sappia la tua mano destra quello che fa la tua mano sinistra...

Loredana Solerte Commentatore certificato 24.12.06 18:30| 
 |
Rispondi al commento

la leggenda di Parthenope:

Viveva, un tempo, sulle coste ioniche della Grecia, una bellissima fanciulla di nome Parthenope, che in greco antico vuol dire vergine.Per la sua grande bellezza veniva addirittura paragonata alle dee Giunone e Minerva; aveva una bella fronte regolare, grandi occhi neri, la bocca voluttuosa, carnagione candida e un corpo dalle forme armoniose.Amava sedersi sugli scogli e guardare il mare, sognando e fantasticando di terre lontane, sconosciute.Cimone ne era innamorato e lei lo ricambiava, ma suo padre l'aveva promessa ad Eumeo e ostacolava in ogni modo il loro amore.Un giorno Cimone le chiese di fuggire lontano per potersi amare liberamente ed ella acconsentì ad abbandonare la sua terra e le amate sorelle.Dopo un viaggio lunghissimo i due innamorati approdarono finalmente sul lido che li aspetta già da mille anni e con il loro amore nascono i fiori, fioriscono milioni di nuove piccole vite.La terra nata per l'amore, che senza amore è destinata a perire, bruciata e distrutta dal suo stesso desiderio splende ora rigogliosa. Dalla Grecia giunsero, per amore di lei, il padre e le sorelle, amici e parenti che vennero a ritrovarla; la voce si sparse dovunque, fino al lontano Egitto, fino alla Fenicia, dovunque si raccontava di una spiaggia felice dove la vita trascorreva beatissima tra il profumo dei fiori e dei frutti e nella dolcezza profumata dell'aria. Su fragili imbarcazioni accorrono colonie di popoli lontani che portano con loro i propri figli, le immagini degli dei, gli averi.Si costruiscono capanne, prima sulle alture e a mano a mano fino in pianura; sorge un'altra colonia su una collina accanto e il secondo villaggio si unisce col primo; si tracciano le vie, fioriscono le botteghe degli artigiani, si costruiscono le mura.

Gennaro Esposito Commentatore certificato 24.12.06 18:29| 
 |
Rispondi al commento

ogni boccatina dária vicino ad un'inceneritore e´come fumare una stecca di sigarette...vicino ai pacchetti di sigarette hanno scritto il fumo uccide...vicino agli inceneritori cosa scriveranno il fumo ti squaglia i polmoni...

armando di napoli Commentatore in marcia al V2day 24.12.06 18:28| 
 |
Rispondi al commento

CARO BEPPE SPERO CHE X LA FINE DELL'ANNO CI REGALERAI UN MESSAGGIO ALLA NAZIONE.
TANTI AUGURI DI UN FELICE NATALE

P.S. stai attento a Babbo Natale potrebbe essere una spia del KGB

maurizio papiri 24.12.06 18:24| 
 |
Rispondi al commento

Ma quella di Daniele Fortini che cos'é, una minaccia? Bisognerebbe informarlo su quei cittadini (e sono tanti) che, per gli inceneritori, oltre che con le bollette e le tariffe, pagano anche con dei tumori. Sai Beppe, penso che questo blog non sia sufficiente per informare il popolo italiano sulla pericolosità e l'inutilità degli inceneritori, queste cose le devi dire in tv o alla radio, perché moltissime persone non hanno internet e ovviamente non sanno neanche cosa sia un blog. Capisco la tua naturale ritrosia verso la tv, ma solo se ci vai tu da Santoro, da Fazio (e non Celentano che ha parlato per 2 minuti degli inceneritori e poi ha detto le solite stronzate) o dalla premiata ditta Ferrara & Armeni (meglio conosciuti come "la brutta e la bestia") finalmente il problema degli inceneritori sarà di dominio pubblico. Mi auguro che tu ci rifletta e buon Natale.

Lorenzo Ordinelli 24.12.06 18:23| 
 |
Rispondi al commento

Chissà perchè,la tua intelligenza mi sovrasta.
Mi è impossibile,pertanto,dialogare.
Joseph
joseph pane 24.12.06 18:13 |

----------------------------------------------------

Cos'è, forse l'effetto del natale che intenerisce i cuori e fa dire la verità??

chissà perchè 24.12.06 18:22| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Augurissimi di Buon Natale a Tutti.

Marco Lamberti Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 24.12.06 18:21| 
 |
Rispondi al commento

________UCCIDETE LA DEMOCRAZIA___________________

Video "Uccidete la democrazia" - i dati sulle schede bianche:

Video:

http://pensierarte.blogspot.com/2006/12/se-nella-vita-contano-i-fatti.html

Nicola Cellamare (pensierarte) Commentatore certificato 24.12.06 18:11| 
 |
Rispondi al commento

Continuano a sparire i post.
CHI LI HA VISTI?
NE RIMARRA' SOLO UNO.

Giorgio Alberello 24.12.06 18:07| 
 |
Rispondi al commento

carlo frusciante 24.12.06 17:35

Carlo,

Ringrazio e ricambio di cuore.

Gennaro Esposito Commentatore certificato 24.12.06 18:05| 
 |
Rispondi al commento

i soldi delle costruzione degli inceneritori gia´si sono inceneriti...quanti di loro si sono riempite le pance e qui si parla ancora degli inceneritori?

armando di napoli Commentatore in marcia al V2day 24.12.06 18:05| 
 |
Rispondi al commento

INTERESSANTI.... si fa per dire sarebbero anche le esterazioni alla NAOMI CAMPBELL fatte dalla consorte del rubagalline....

a questa cosa ci si dovrebbe dedicare un bel post.....

ma si vede che siccome la moglie dell'ex stalinista all'italiana NON E' un autista dell'ATAC allora sta cosa avrà sicuramente poco interesse da parte del MAGGIORDOMO DEL SISTEMA.....

come già ampliamente dimostrato anche con quell'altro CIALTRONE DI SCALFARO che dopo essersi DIMOSTRATO IL PEGGIORE PRESIDENTE CHE ABBIAMO MAI AVUTO prendendo a calci in culo la costituzione e il POPOLO SOVRANO, SI E' DISTINTO DI RECENTE QUANDO E' USCITO FUORI CHE AVEVA PROCESSATO E FATTO FUCILARE IL SUO VICINO DI CASA INNOCENTE NEGANDO PER 60 ANNI AI SUOI STESSI AMICI E CONDOMINI di essere sempre stato sia a conoscenza dell'accaduto e sia il PRINCIPALE PROTAGONISTA di questa brutta storia.

RICORDO CHE QUELLA FAMIGLIA ANCORA OGGI NON SA DOVE E' SEPOLTO IL PROPRIO CONGIUNTO...

ANCHE QUESTA E' UNA COSA CHE DOVREBBE INDIGNARE OPINIONE PUBBLICA E MAGGIORDOMI VARI MA A QUANTO PARE STO PAESE sta sempre più cadendo nell'oblio.

BUON NATALE

vado a frigge i carciofi e i calamari.....

silvia badas Commentatore certificato 24.12.06 18:05| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

SONO LE ORE 18,00 DEL 25:12:2006

CREDO CHE PER QUESTA SERA DIFFICILMENTE RITORNERO' A POSTARE. QUINDI NEL RINNOVARVI I MIEI MIGLIORI AUGURI E RINGRAZIANDO TUTTI PER I VOSTRI, VI AUGURO DI GODERVI UN BUON CENONE DI NATALE IN SERENITA', CON CHI PIU' VI AGGRADA E/O AMATE. A DOMANI, CIAO, AUGURI

Francesco

f.marletta 24.12.06 18:04| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

@@@ Rieccomi e scusate l'O.T. @@@

@@@@@@@@@@@@@ Da WikipediA @@@@@@@@@@@@@@@@


Sono entrato in WikipediA,alla voce:Natale.

Hanno scritto che,prima di festeggiare la nascita di Cristo,il 25/12 "era la festa dedicata alla nascita del sole".
Quindi Cristo non ci ha neppure regalato un giorno di festa in più.Ci ha solo castigati con "l'asservimento,secolare,alla chiesa di Roma".

Ma non è per questo che scrivo.

Scrivo perchè oggi WikipediA,ha inserito un comunicato che così recita:
@"Le donazioni raccolte oggi,verranno raddoppiate da un donatore anonimo".@

Ecco,come si fa beneficenza.Usando l'anonimato.
Mica come il berluskaz che regala 5.000.000,00 di Euro ad un prete davanti a venticinque telecamere.

In un minuto(sono uscito dalla pagina e poi rientrato)le donazioni son passate da
Euro:284.798,02 ad Euro:285.027,57.
Joseph

joseph pane 24.12.06 18:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

OT (ma non troppo)

>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>

Cosa hanno in comune;

Una fabbrichetta emiliana che commercia in metalli,
Un'affermata ditta nella periferia di Parigi,
Una succursale magiara di un colosso Usa,
Una filiale olandese di una multinazionale?

Sfruttano il cosidetto dual-use con L’ Iran!!!!!!!

Strumenti utilizzabili per scopi civili, ma anche per costruire armi nucleari.
-------------------------------------------------
SIETE A CONOSCENZA DELLE UBICAZIONI DEI PROSSIMI INCENERITORI?
POTREBBE ESSERE LA VOSTRA CITTA'!!.
VICINO A CASA VOSTRA. PER REGIONE E PER CITTA'
IL FINANZIAMENTO CIP6? LEGGETE IL POST DEL 18/12

>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>
Clicca e leggi

Lorenzo Martoni 24.12.06 18:01| 
 |
Rispondi al commento

il bambino stanotte forse e´in sciopero...ha detto mi sono rotto le palle di fare il ricottaro voglio andare a lavorare...proprio ora che l'italia e´piena di disoccupati...

armando di napoli Commentatore in marcia al V2day 24.12.06 17:59| 
 |
Rispondi al commento

Ancora qualche Paria Inferiore continua a vomitare bile contro i lavoratori, contro il diritto all'organizzazione e all'autodifesa dallo sfruttamento.

Attaccare gli Statali non ha alcun senso se non quello espresso dalla frustrazione di emeriti analfabeti che vivono con frustrazione (SENZA VOLERLO AMMETTERE) la propria condizione di servitù.

Scegliere di leccare il culo al Padrone (perché di PURA scelta si tratta), bestemmiare contro gli statali... per riscattare il proprio fallimento di una vita intera è un atto di viltà che merita l'emarginazione già di per sé stessa inevitabile...

INVECE di rivendicare gli stessi diritti da ESTENDERE e non da abolire (come vuole la mafia del lavoro) o Ridurre, il SERVO PARIA INFERIORE sbraga tutta la sua inconsistenza cerebrale e neuro genetica contro chi i diritti li ha conquistati e RIVENDICATI o si BATTE PER ESTENDERLI.

PURTROPPO il gene della servitù attualmente si può combattere solo con le sprangate:)

Massimo Greco Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 24.12.06 17:58| 
 |
Rispondi al commento

i preti sono in rivolta vogliono essere sponsorizzati o dall'acqua santa croce...o dall'acqua san benedetto...

armando di napoli Commentatore in marcia al V2day 24.12.06 17:53| 
 |
Rispondi al commento

Buon Natale!!!!

Roberto Stagni Commentatore certificato 24.12.06 17:52| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

te lo ricordo io cara..

1) grazie all'UDC di tabacci gli articoli salvapreviti piu' palesi sono stati emendati ed eliminati

2) pero' rimane sempre la modifica che prevede gli arresti domiciliari al condannati che hanno compiuto i 70anni.. Lo ricordo benissimo, nel periodo della discussione della legge aveva appena compiuto 70anni.. saranno coincidenze

trarco mavaglio 24.12.06 16:55 |

.........

l'UDC NON HA FATTO UNA CIPPA LIPPA....

ma c'è del vero in quello che dici....

che comunque è GIUSTIFICATO da un accanimento POLITICO-GIUDIZIARIO-MEDIATICO che hanno fatto del PROCESSO-FARSA SME la bandiera del QUALUNQUISMO MILITANTE di quello che era una volta un VANTO mondiale del NOSTRO PAESE e cioè LA GIUSTIZIA.

ti ricordo che SI SAPEVA DALL'INIZIO POICHE' E' LEGGE che nel caso QUALSIASI GIUDICE DEL FORO DI ROMA VENGA COINVOLTO IN UNA QUALSIASI INDAGINE PENALE LA PROCURA COMPETENTE E' PERUGIA!

SICCOME OGNI MAGISTRATO E' GIUSTAMENTE INDIPENDENTE I GIUDICI DI MILANO HANNO VOLUTAMENTE E SCENTEMENTE CONTINUATO AD IGNORARE TALE COSA sapendo benissimo che avrebbe portato il processo IN SEDE DI CASSAZIONE ad essere annullato!

e questo è successo non perchè SONO STUPIDI, ANZI ma perchè LA CASSAZIONE, che come dovresti sapere AMMETTE LE TESI A DIFESA, NON AVREBBE CONSENTITO CERTO DI USARE COME TESTIMONE LA "CONTESSA" ARIOSTO.... un personaggio ambiguo e pieno di buffi, più volte DENUNCIATA E CONDANNATA PER TRUFFA, che, non si sa come, sembra aver risolto TUTTI I SUOI GUAI FINANZIARI il giorno che fece le sue rivelazioni E DENUNCIO' PREVITI...

IL FATTO DEI 70ENNI fuori dal regime carcerario e' UNA COSA VECCHIA PER L'ITALIA DI 50 ANNI E personalmente la considero una conquista CIVILE!

rimango dell'idea che BERLUSCA NON E' UN SANTO ma che è sicuramente meglio del SALAME e dei suoi SGHERRI mediatici che vi ubriacano le idee e vi fanno "DIGERIRE" LA CACCA PER CIOCCOLATO.

silvia badas Commentatore certificato 24.12.06 17:52| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

P.r.oo.f John Stuart Mill mi sta diventando quasi simpatico, continui a postare e muovere le acque in questo stagno . Non cerchi i nick perchè cambiano spesso. Buone feste.

Alberto Petraglio 24.12.06 17:48| 
 |
Rispondi al commento

che strana pubblicita´...l'acqua santa nelle chiese a mezzanotte e´offerta dall'acqua minerale naturale santa claus...

armando di napoli Commentatore in marcia al V2day 24.12.06 17:45| 
 |
Rispondi al commento

Nella speranza che la notizia di Francesco Pace sia attendibile, rinnovo l'invito a sottoscrivere la petizione sulla FUSIONE FREDDA link:

http://www.progettomeg.it/fusione-fredda-petizione.htm

controllate la vostra sottoscrizione, deve avvenire in tempo reale.
importantissimo è anche il doc. filmato "rapporto 41" della teca RAI visionabile clikkando su
(link documento)
............BUON NATALE............

Marco Rossi 24.12.06 17:44| 
 |
Rispondi al commento

per quanto all'iniziativa privata, sappi che il problema degli statali non è il tanto reclamizzato fancazzismo.... il problema risiede ai vertici, che immobilizzano chi deve operare, per interessi che riguardano gli appalti ai privati ma anche le privatizzazioni. Ciao.

giampiero puddu 24.12.06 17:21Discussione
------------------
Con l'arrivo del nuovo anno nuovi proponimenti e azione, questo ci vuole, e sono certo che parte politica o meno, condividi, il buon senso non ha partito n'è colore.

Il problema quindi è vitale e irrisolto, e finchè non lo risolveremo affonderemo. Decentrare è la parola d'ordine e non demandare, In più controllare i controllori in modo incrociato e finalmente spogliare i colpevoli di tutti i beni rintracciabili, fino alla terza generazione precedente, salvo dissociazione scritta alla presa dell'incarico e dolo non accertato. Condannando i consoci, collusi e correi, alla stessa medesima pena se trovati colpevoli. TRASPARENZA,TRASPARENZA,TRASPARENZA.
Se passasse una legge come questa sai CHE FUGA DAGLI APPARATI STATALI E PARASTATALI. La verità e che volere è potere, e in Italia la gente non vuole per ora. CIAO

Francesco

f.marletta 24.12.06 17:38 |

f.marletta 24.12.06 17:44| 
 |
Rispondi al commento

Buon Natale, Beppe Grillo, e grazie per quanto fai.

Andrea P. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 24.12.06 17:43| 
 |
Rispondi al commento

Sondaggio

Credi che almeno un politico ti rappresenti?

RISULTATO :
SI - 29 Voti (28% del totale)
NO - 75 Voti (72% del totale)

Questo sondaggio ha registrato 104 voti validi!

PER VOTARE CLICCA SUL MIO NOME

Nicola Cellamare (pensierarte) Commentatore certificato 24.12.06 17:38| 
 |
Rispondi al commento

.

" UNA LODE PER LA SUA OPERA"
@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@

IL PROF J MILK SHAKE può definirsi un por-
tento AS HMILIATOR oltre che un uomo simpati-
co come pochi altri,meriterebbe di essere de-
cantato con rime sacre come ad altri è già -
capitato.Meriterebbe un monumento di ster-
minata mole ,che delle sue gesta desse l'e-
co indistruttibile nei secoli.tale che il fe-
lice amato nome DEL PROF in inglese dot-
tore giungesse fino ai nostri nipoti.Scor-
giamo in lui il PROF vero eroe perciò lo sor-
reggiamo nelle sue lotte umiliatrici nel mu-
tevole clamore DEL BLOG levando un applau-
so a lui e il suo FORBITO TALENTO HUMILIATOR.
NOTA BENE
PER I FANS(POCHI) DEL PROF LEGGERE INTERA
PER GLI ALTRI UNA RIGA SI E UNA NO.

cesare pavesino 24.12.06 12:17


Grazie per i tuoi (veri??) complimenti, ma sorge spontanea una domanda: a quali miei messaggi fai riferimento se sono quasi sempre sistematicamente tagliati dopo pochi secondi??

A meno che tu sia sempre ONLINE quando li invio è un pò difficile avere un giudizio sul mio talento di HUMILIATOR, non credi?

Bye bye
P.r.oo.f j.s.m

P.r.oof John Stuart Mill 24.12.06 15:21 | Rispondi al commento |
òòòòòòòòòòòòòòòòòòòòòòòòòòòòòòòòòòòòòòòòòòòòòòòòò
PROF SI PRENDA LA BRIGA DI CLICCARE SUL MOTORE DI RICERCA UNO DEI TANTI NICK DA LEI USATI
SARNNO SPARITI DAL BLOG MA Lì RIMANGONO SEMPRE
VEDRà CHE COME INSULTI LEI è SEMPRE IN DEBITO.


Conte Adino 24.12.06 17:37| 
 |
Rispondi al commento

Dopo che ci fu un primo tentativo di vendita della SME (valore 500 miliardi) andato a vuoto, lo Stato dovette dividerla e rilanciarla (soldi spesi dallo Stato nell'operazione 2000 miliardi), cosi' il suo nuovo valore complessivo fu di 2500 miliardi. Ma all'epoca ( prima della rivalorizzazione) il valore era di 500 miliardi. Berlusconi fa confusione (voluta) riferendosi al nuovo valore. E' un po' come se si vendesse l'Alitalia ora o dopo averla sanata.
Con questo buon natale,ciao,vado via

francesco pace (francesco pace 51) 24.12.06 17:24
-
-----

MA PERCHE' CONTINUATE A POSTARE LE BAGGIANATE CHE IL BOSS VI PROPINA DA "REPUBLICA"?

...PERCHE'???

SME: POLI, NELLA PERIZIA FISSAI SOLO I CONCAMBI
PARLA L'AUTORE DELLA STIMA DEL VALORE DELLE AZIONI DELLA SOCIETA'
Roma, 8 mag. 2003- (Adnkronos) - ''Io ho fatto una perizia di concambio, ho stabilito cioe' il valore di un'azione della Sme rispetto a quella di un'azione Alivar e Cirio''. E' uno dei passaggi dell'intervista al Corriere della Sera, di Roberto Poli, commercialista di fama, docente alla Cattaloica, ex consigliere dell'Iri e oggi presidente dell'Eni che all'epoca delle vendita della Sme fu incaricato di stilare una perizia di concambio su quella societa'. ''Si e' arrivati al valore di 1.106,9 per un'azione Sme, dividendo il valore totale del capitale economico Sme (788 miliardi) per il numero di azioni in circolazione'' afferma Poli.
(Sec-Ccr/Zn/Adnkronos)
08-MAG-0308:34

.... QUINDI se il CAPITALE ECONOMICO è di 788 MILIARDI come si fà a darla a 500 SENZA GARA E CON L'ACCORDO DI 700 MILIARDI PER LA "RISTRUTTURAZIONE"??????


... vabbè che venno i fiori però....

silvia badas Commentatore certificato 24.12.06 17:31| 
 |
Rispondi al commento

Elisabetta Patti 24.12.06 16:04


la differenza tra un'avvocato e un avvoltoio ?
-------------------
Ciao Elisabetta,

Il secondo spolpa prede senza vita.

Il primo spolpa le prede da vive, e quando gli ha tolto il meglio, le abbandona al loro destino. Ciao, auguri

Francesco

f.marletta 24.12.06 17:28| 
 |
Rispondi al commento

@@ Lorenzo Ordinelli 24.12.06 17:03 |

Perché Travaglio sarebbe un pescecane senza scrupoli? Forse perché quello che scrive nei suoi libri è la verità? Se non è la verità (....)

---

ESTRATTO DELLA SENTENZA DI ASSOLUZIONE DI TRAVAGLIO

....che l'assunto attoreo secondo cui il Travaglio avrebbe accreditato i propri giudizi presso l'opinione pubblica esponendo anche fatti falsi e omettendo circostanze che avrebbero tolto valore a talune sue argomentazioni, non è risultato fondato, dovendosi considerare: che mai il Travaglio ebbe ad affermare né a far intendere che il giudice Paolo Borsellino stesse svolgendo indagini a carico dell'on. Berlusconi...

.che quando fu trasmessa l'intervista oggetto del presente giudizio le indagini attivate dalla Procura di Caltanisetta a carico dell'on. Berlusconi in relazione alle stragi di Capaci e di Via D'Amelio non si potevano ancora ritenere concluse, posto che il decreto di archiviazione, richiesto dal P.M. il 2.3.2001, era stato emesso solo il successivo 3.5.2002...

che infine non risulta che il Travaglio abbia mai spacciato per indiscusse verità le affermazioni fate dal P.M. Pescaroli nella requisitoria resa al processo d'appello per la strage di Capaci (cui la difesa dell'attore ha inteso riferirsi allorquando ha parlato di "vaniloquenti teoremi di un P.M.."), avendo egli espressamente precisato che si trattava di una requisitoria contenente "spunti di indagine" e non di sentenza...

...che tutto porta a ritenere scriminate tutte le riferite affermazioni del Travaglio, da ritenersi espressione di una legittima critica politica.


PRATICAMENTE TRAVAGLIO NON SI E' INVENTATO NIENTE XCHE' QUELLO CHE HA SCRITTO SUL SUO LIBRO LO HA TRATTO DAI VARI TEOREMI D'ACCUSA PRESENTI NEGLI ATTI DEI VARI PROCESSI...

PER IL GIUDICE QUINDI NON C'E' STATA DIFFAMAZIONE
IN QUANTO " non abbia mai spacciato per indiscusse verità le affermazioni fate dal P.M. Pescaroli"

se non è follia questa......


silvia badas Commentatore certificato 24.12.06 17:24| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

per la precisione.... l'offerta di DE BENEDETTIBOSS è stata: NULLA!, cioè una CIPPA LIPPA!

si era accordato con il suo SERVO per 495 MILIARDI!
silvia badas

Dopo che ci fu un primo tentativo di vendita della SME (valore 500 miliardi) andato a vuoto, lo Stato dovette dividerla e rilanciarla (soldi spesi dallo Stato nell'operazione 2000 miliardi), cosi' il suo nuovo valore complessivo fu di 2500 miliardi. Ma all'epoca ( prima della rivalorizzazione) il valore era di 500 miliardi. Berlusconi fa confusione (voluta) riferendosi al nuovo valore. E' un po' come se si vendesse l'Alitalia ora o dopo averla sanata.
Con questo buon natale,ciao,vado via

francesco pace (francesco pace 51) Commentatore certificato 24.12.06 17:24| 
 |
Rispondi al commento


Magdi Allam
2006-12-23 22:42 Re: Welby è morto e gli negano i funerali religiosi

Caro Rinaldo, riservandomi di affrontare con maggiore esaustività il tema cruciale della sacralità della vita, vorrei solo sottolineare che Welby non è morto naturalmente ma è stato ucciso su sua richiesta, quindi si è trattato di un omicidio-suicidio che, giustamente, è un crimine condannato dalla Chiesa e mi auguro, dal momento che è condannato anche dallo Stato, venga sanzionato a norma di legge. Cordiali saluti e i miei auguri di verità e vita, Magdi Allam

$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$

LE RELIGIONI MONOTEISTE SONO UNA METASTASI PER IL PIANETA !!

j.uan m.iranda 24.12.06 17:22| 
 |
Rispondi al commento

Dunque secondo i cattolici cristo ha SCELTO DI morire per le sue ragioni ! O no ??

Perche' Welby non poteva scegliere ??

BUFFONI CRIMINALI PEDOFILI

Ps: funerali religiosi?? ma andate a dar via il culo ! Firmato: Welby

j.uan m.iranda 24.12.06 17:19| 
 |
Rispondi al commento

_______________IN NOSTRO VOTO NON CONTA _______________________________________________

Video "Uccidete la democrazia" - i dati sulle schede bianche:


Questo è il grafico delle schede bianche dal 1948 al 2006.


Per vedere il Fax del Ministero dell'Interno:clicca qui

°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°
PER VEDERE L'ARTICOLO E I VIDEO:

http://pensierarte.blogspot.com/2006/12/se-nella-vita-contano-i-fatti.html

Nicola Cellamare (pensierarte) Commentatore certificato 24.12.06 17:12| 
 |
Rispondi al commento

A me mi piace truffare con stile ..ed anche scrivere malisimo ....e pensare ancora più male ....caro Rino ....simil napoletana ...Mio caro ...

Elisabetta Patti 24.12.06 16:54

°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°

Donna Sabetta,

Tra un paio d'ore ce mettimm'a tavola e po' a midnight nce sta 'a messa e nasce 'o bambeniello:

Facite a brava bambina almen'ogge ca si no Babbo Natale v'arregne 'e gravone!!!

Gennaro Esposito Commentatore certificato 24.12.06 17:11| 
 |
Rispondi al commento

email spedita.. riguardo al caso SME, ecco la verita':

Il valore viene stabilito da due periti della Università Bocconi di Milano, i professori Guatri e Poli, e viene fissato in 500 miliardi (di lire).
Dunque cosa dice Berlusconi? "Mi dovrebbero dare la medaglia d'oro al valore civile perchè ho fatto risparmiare allo stato 2000 miliardi, in quanto la SME valeva 2.500 miliardi e De Benedetti ne offriva soltanto 500".
Il problema è che le cifre non tornano, perchè se fosse vero che la SME valeva 2.500 miliardi e Berlusconi è intervenuto per evitare una svendita, non si riesce a capire come mai l'offerta di Berlusconi ammontasse a 550 miliardi, cioè a 50 miliardi in più, il 10% in più di quello che aveva offerto De Benedetti: il minimo rilancio consentito per chi arrivasse secondo e volesse concorrere per il primo.
Dunque se DeBenedetti stava rubando 2000miliardi lui ne stava rubando 1950 (il 10%in meno)..


trarco mavaglio 24.12.06 16:46

----

per la precisione.... l'offerta di DE BENEDETTIBOSS è stata: NULLA!, cioè una CIPPA LIPPA!

si era accordato con il suo SERVO per 495 MILIARDI!

IN CAMBIO AVREBBE RICEVUO IL PIU' GRANDE GRUPPO ALIMENTARE D'ITALIA .... in più: TESTUALE! (dall'audizione di Prodi al processo SME - Corriere della Sera del 29.12.2001)

(...)Avvocato Pisapia (per De Benedetti) : Per il risanamento di Sme avevate previsto ingenti finanziamenti?
Prodi : Certo. L’accordo con De Benedetti prevedeva un finanziamento da 500 a 700 miliardi.
Avvocato Longo (per Berlusconi) : Nell’84 Sme era attiva o passiva?
Prodi : In attivo per poste straordinarie, ma sostanzialmente in passivo.
Longo : La vendita a De Benedetti era efficace? Prodi : Come ho già detto, era condizionata. Longo : Perché il rilancio Iar la irritò? Prodi : Lei che avrebbe fatto?
Longo : Come presidente dell’Iri, sarei stato contento di avere qualche miliardo in più. (..)

praticamente il SALAME regalava SME + 700 MILIARDI IN CAMBIO DI 495

..n'affarone!

silvia badas Commentatore certificato 24.12.06 17:10| 
 |
Rispondi al commento

OT (ma non troppo)

>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>

Cosa hanno in comune;

Una fabbrichetta emiliana che commercia in metalli,
Un'affermata ditta nella periferia di Parigi,
Una succursale magiara di un colosso Usa,
Una filiale olandese di una multinazionale?

Sfruttano il cosidetto dual-use con L’ Iran!!!!!!!

Strumenti utilizzabili per scopi civili, ma anche per costruire armi nucleari.
-------------------------------------------------
SIETE A CONOSCENZA DELLE UBICAZIONI DEI PROSSIMI INCENERITORI?
POTREBBE ESSERE LA VOSTRA CITTA'!!.
VICINO A CASA VOSTRA. PER REGIONE E PER CITTA'
IL FINANZIAMENTO CIP6? LEGGETE IL POST DEL 18/12

>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>
Clicca e leggi

Orlando Rendi 24.12.06 17:06| 
 |
Rispondi al commento

Una buona notizia: nel 2007 faranno ripartire il progetto "Archimede" di Rubbia costruendo la centrale a Priolo Gargano, Sicilia (la dovevano avere gia' costruita ma per colpa di "qualche stronzo" non se ne era fatto nulla).

francesco pace (francesco pace 51) Commentatore certificato 24.12.06 17:06| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Spagna, boom della cocaina
tracce di droga nel 94% delle banconote

$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$

A meta' degli anni 90 Repubblica raccolse 100 biglietti da 100mila in 100 differenti agenzie bancarie di milano !!

95 su 100 avevano tracce di cocaina e di merda !!

paese di culi mer.di !!

j.uan m.iranda 24.12.06 17:04| 
 |