Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Comuni a 5 stelle


guida_Michelin.jpg

Vedo una sola possibilità. Per riappropriarci dei nostri diritti naturali. Del territorio, dell’acqua, dell’aria, della luce, della salute, dei trasporti, dell’ambiente. Tutta roba nostra di cui siamo stati espropriati dai partiti. Ripartire dai Comuni. I partiti sono anacronistici. Finiti e autoreferenziali. Lontani da Vicenza e dalla Val di Susa. Lontani dagli inceneritori e dal Pm10. Lontani dai cittadini con leggi elettorali, condoni, conflitti di interessi, tutti ad hoc. Sono un mondo a parte. Un club che legge i giornali e va in televisione. Che pensa al Libano e all’Afghanistan. Al Pil, ma non alle pensioni. Al lavoro, ma non al precariato. Cose già dette, sulle quali il consenso nazionale è ormai assoluto. I partiti sono il passato. Zombie di Romero a caccia di elettori.
Esprimete liste civiche in ogni Comune. Un programma che tuteli voi, i vostri figli, il futuro. Non permettete che una sola decisione venga presa senza consultarvi. E su questo punto siate chiari, duri, intransigenti, con sindaci e assessori. Vostri dipendenti. Chi viola la regola, fuori a calci nel culo.
Il blog inaugura da oggi l’iniziativa “Comuni a 5 stelle”. Una stella per l’energia, una per la connettività, una per l’acqua, una per la raccolta rifiuti, una per i servizi sociali.
Per ogni stella il blog proporrà dei modelli reali.
Invito i sindaci a segnalarmi le loro stelle.
Chi non vorrebbe vivere in un Comune a 5 stelle?
Nel blog darò visibilità ai migliori esempi attuati dai Comuni e entro l’anno pubblicherò la “Guida Grillo ai Comuni”.
Meglio della Michelin.

Scarica l'ultimo numero del magazine Scarica "La Settimana" N°03-vol2
del 22 Gennaio 2007

25 Gen 2007, 23:55 | Scrivi | Commenti (1051) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

Commenti

 

Non voglio commentare, chiedo solo un'informazione.
A Como dove abito la raccolta die rifiuti è fatta con la seguente distinzione:
- vetro
- sacco(secco) con carta plastica lattine vestiario
- sacco(umido) con il resto
E'

benito poletti 09.02.08 18:40| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Beppe sono un meccanico e vorrei segnalarti la piu' grossa minchiata che ci stanno mettendo sulle automobili ovvero il dpf "filtro anti particolato" che,a grandi linee,trattiene le particelle inquinanti pm10 per poi DISTRUGGERLE tramite delle postiniezioni di gasolio.Ovvero la piu' grossa stronzata del secolo come cazzo fai a bruciare la cenere? Quindi se dovete comprare una macchina prendetela senza dpf perche' oltre a non fare quello che dicono crea dei grossi problemi all'autovettura perche' il dpf per autopulirsi ha bisogno di determinate condizioni che si ottengono facendo o un ciclo extraurbano o autostrada,se usi la vettura prevalentemente in citta senza soddisfare frequentemente le suddette condizioni il dpf si satura e bisogna portare la vettura in assistenza dove nella migliore delle ipotesi si riesce a fare una pulizia tramite computer nella peggiore va sostituito che se non in garanzia credo che vada a influire pesantemente sul bilancio familiare(circa1500€)succo del discorso:
se non fai frequentemente autostrada o cicli extraurbani non ti comprare una vettura con il dpf!
Tanto no serve a un granche'.
C'e'un'altra stronzata nelle vetture di oggi dall'euro3 in poi ,anche se qualche euro 2 ce l'ha, ovvero la valvola EGR recupero gas incombusti che tramite una valvola appunto apre un passaggio tra l'aspirazione e lo scarico e recupera i gas incombusti,come fa li sceglie? dice tu 6 gia' bruciato e non entri e tu sei solo un po' bruciacchiato vai nella camera di scoppio.
Rendiamoci conto che ci stanno prendendo per il culo io vorrei far vedere ad un ministro dell'ambiente cosa c'è in un condotto di aspirazione o di scarico di una vettura e poi si renderebbe conto che questa tecnologia antinquinamento piu' che non inquinare l'inquinqmento lo nasconde all'interno di alcuni organi del motore.
State attenti prima di comprare una vettura chiedete a qualcuno che ne sappia un po' piu' di voi.
Ciao a tutti e GRANDE BEPPE!!!

Alberto Carminati Commentatore certificato 02.02.08 00:00| 
 |
Rispondi al commento

ciao ragazzi del meetup di reggio emilia

sono sempre io

cosa aspettate ad iscrivervi alla gande minchiata " C'entro e non c'entro: lista volontaria per il gregariato"?

Matteo Oli Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 17.09.07 15:43| 
 |
Rispondi al commento

sono il direttore di un quindicinale a diffusione gratuita della zona di tivoli e Guidonia (provincia di Roma) dal nome XL (10 anni di vita e copiati dal famigerato XL del gruppo Repubblica...registrato al tribunale di Milano...noi ahime a Roma) sono convinto anch'io che la strada giusta per riappropriarci dei nostri diritti naturali sia l'impegno con civico ovvero liste civiche da condizionare i piani di malaffare che sopportiamo quotidianamente...fatemi sapere
buon lavoro

piergiorgio monaco 26.04.07 15:10| 
 |
Rispondi al commento

Stiamo cominciando a raccogliere materiale e spunti utili per preparare una sorta di Piano di Risparmio Energetico Comunale da sottoporre alla nostra amministrazione.
Chiunque avesse idee da sottoporre o volesse fornire materiale utile è pregato di intervenire nel nostro meetup.
L'idea sarebbe quella di creare un regolamento pubblico di risparmio energetico rivolto alle sedi degli enti pubblici e non presenti nel nostro territorio, alle attività commerciali in genere ed in più un manuale per il buon cittadino, con consigli e spiegazioni per migliorare il nostro comportamento in ambito privato, con lo scopo di risparmiare energia senza rinunciare alle nostre abitudini quotidiane.
Non è una cosa da poco ma niente è impossibile!
Come dice il Prof. Tamino (ospite a Castiglion Fiorentino domenica scorsa per il dibattito contro la Centrale a Biomasse): IL MIGLIOR MODO DI PRODURRE ENERGIA E' DI NON CONSUMARLA!!!!



Ecco il nostro Comune a 5 Stelle a Fabriano proposto dal MeetUp:

http://www.fabrianopoli.it/forum_topic.asp?TOPIC_ID=1121&FORUM_ID=34&CAT_ID=7&Forum_Title=News&Topic_Title=IL+COMUNE+A+5+STELLE


Il MeetUp di Fabriano ha messo nero su bianco!

Sindaco,ci aspettiamo cosa grandi....mi raccomando!


Un Comune a cinque stelle?

Iniziamo a pretenderlo con il voto alle prossime elezioni amministrative, grazie al progetto PROTOCOLLO C3!

www.protc3.org

alessandro frittelli 03.04.07 10:17| 
 |
Rispondi al commento

Salve a tutti,
ieri sera sono stato a vedere per la prima volta Grillo.
Mi sono appena iscritto, e spero di scrivere nel rispetto delle regole del blog, e soprattutto delle persone che lo leggono.
Sono di Roma ho 30 anni, e non avrei mai pensato di sentirmi così ignorante nei confronti del mio paese e soprattutto del comune in cui vivo.
Prendo spunto dalle parole dette da Beppe per il problema dell'occupazione abusiva delle case, ci sono quartieri di Roma, dove le persone anziane devono stare molto attenti ad uscire per non ritrovarsi la casa occupata da sconosciuti, che poi non tiri più fuori!!
Io vivo in un altro quartiere di periferia "Laurentino 38", progettato come rivoluzionario, con strutture di tutti i tipi, campi da calcio con spogliatoi sotterranei, da tennis, ci sono 4 scuole medie, 6 asili, molteplici strutture per eventuali palestre, un'infinità di negozi.
Tutto questo ad oggi è occupato da chi non ha importanza, ma in totale abbandono, la corrente la prendono dalla strada, e la paghiamo noi.
C'è purtroppo da fare una distinzione, case popolari e cooperative, io vivo in case di cooperative, paghiamo il condominio, è tutto ben curato, ma a 50 metri da me c'è il delirio.
Ora cominciano ad occupare anche i negozi e le strutture delle cooperative, e dopo aver contattato polizia e comune, ci è stato risposto che non si può far niente, perchè?
Perchè io devo pagare per avere i servizi che mi spettano (ed è giusto) e queste persone no? Perchè devo pagare per i danni che fanno loro? Perchè devo sentire l'odore della pipì ovunque sotto casa? Perchè devo pagare un mutuo per 30 anni? Queste persone, occupano senza alcun rispetto, e poi aspettano che lo stato gli assegni una casa!! So che non è giusto parlare di politica, però io devo sfogarmi, perchè in 25 anni solo 1 volta che la circoscrizione è stata di centro/destra, abbiamo ottenuto un parco (riserva WWF) e l'abbattimento di alcune strutture.
Per non dire la paura di rientrare di notte.

Saluti

Pierfrancesco Butticci Commentatore certificato 02.04.07 12:36| 
 |
Rispondi al commento

Sono pienamente in accordo con la proposta dei comuni a 5 stelle. E' giunta l'ora di mettere un freno alla gestione nepotistica, clientelistica e assolutamente priva di una reale volontà di aiutare i cittadini da parte di chi ci "governa" con i nostri soldi. Un new fan di Beppe Grillo.

francesca maiani 05.03.07 11:06| 
 |
Rispondi al commento


ISCHIA COMUNE A 5 STELLE -
Per quanti vogliono partecipare al dibattito politico circa la stesura del programma è possibile aprire una discussione in questo spazio.
GRAZIE
Pasquale Mazzella

pasquale mazzella 02.03.07 17:37| 
 |
Rispondi al commento


Ringrazio Paola
Per aver pensato all'Euro comunale e poichè stiamo preparando il programma per le prossime elezioni comunali ad Ischia (Na) ISCHIA COMUNE A 5 STELLE
mi farò carico proporla agli altri per inserirla nel nostro programma elettorale
Pasquale Mazzella

pasquale mazzella 25.02.07 08:50| 
 |
Rispondi al commento

Ieri ho assistito allo spettacolo del NOSTRO formidabile Grillo nazionale a Bassano del Grappa. Palazzetto strapieno! Proprio strapieno. Ho impiegato 5 minuti per fare 10 gradini!!! Ho chiesto in giro: la Croce Rossa non poteva fare nulla, ma neanche denunciare il fatto? Gli addetti al servizio nel palazzetto neanche, polizia e carabinieri (10 persone in tutto che non hanno fatto 1 solo controllo) all'ingresso neanche... Ieri tutto è andato bene ma se fosse successo qualcosa? Chi poteva muoversi dal proprio posto. Come posso portare mio figlio a spettacoli e manifestazioni se chi lavora per controllare l'organizzazione degli eventi non PUO' MAI FARE NULLA??? (ma qualcuno c'ha guadagnato!)

Marco Di Prinzio Commentatore certificato 22.02.07 11:11| 
 |
Rispondi al commento

Nel comune in cui vivo l'unica associazione di famiglie presente sul territorio è gestita direttamente dalla parrocchia! Io convivo con un uomo divorziato ed ora abbiamo anche un figlio ma non siamo, secondo loro, una famiglia. Abbiamo tutte le potenzialità ed anche le difficoltà di una famiglia ma siamo esclusi dall'unico circuito di relazioni, confronto e solidarietà. Ho chiesto al vice sindaco del mio comune di invitare ad una riunione quanti, come noi, si sono visti escludere da molte cose come l'accesso al nido. Perchè nella trafila assurda che stila le graduatorie ha molto peso la parolina che quella pia signora potrà dire alla suora che gestisce il nido che è cattolico ma è convenzionato...anche perchè le istituzioni devono rispettare la legge sulla privacy mentre la chiesa è molto più agile in queste cose (parole testuali del vicesindaco). In sostanza secondo questi democristiani riciclati io dovrei andare a farmi insultare dalle beghine per ottenere che mio figlio venga accolto in un nido di suore che io pago con le mie tasse (e la retta) perchè lo trattino come il figlio della colpa mentre il mio compagno ed io dovremmo rimanere isolati? In realtà ho molte idee he mi turbinano nella testa e vorrei ascoltare, capire cosa pensa la gente che, come me, vive in Italia.

Serna Inchingalo 20.02.07 13:36| 
 |
Rispondi al commento

caro maurizio ho letto con attenzione il tuo commento a quello che avevo precedentemente scritto volevo così fare alcune precisazioni:quando amministri un piccolo comune i partiti contano poco o niente quello che conta sono le persone e in questo sono d'accordo con te, il problema è che un comune con poche risorse economiche non può permettersi sprechi, del resto sprechi quando ne hai non quando non ne hai. Come mi sembrava di aver scritto noi vogliamo aiutare i cittadini a risparmiare attraverso la raccolta differenziata, li stiamo "educando", scusa il termine potrebbe risultare fastidioso, a dividere l'immondizia, certo ci vuole del tempo, ma alla fine i risultati si vedranno. Il tono che hai usato un po' sarcastico forse è dettato da una tua esperienza più positiva in questo campo (amministrazione comunale), del resto ti posso assicurare che nessun sindaco vuole il male del suo paese perchè andrebbe a suo discapito, non c'è partito che tenga alle elezioni se non hai operato al meglio; oggi gli anziani sono una risorsa e di questo ti do ragione, però almeno nella nostra realtà i nostri anziani continuano a lavorare anche dopo la pensione per conto proprio (siamo friulani mica per niente) e quelli che non lo fanno è perchè vogliono godersi in pace la meritata pensione oppure perchè la salute non gli permette di farlo, non dimenticarti poi dell'amata e cara burocrazia italiana, credi che un'amministrazione possa operare come ritiene più opportuno? anche se con la riforma bassanini si è mosso qualcosa siamo ancora lontani da un pieno ed efficace decentramento amm.vo. Viviamo in una società composta da persone che hanno diritti e doveri, se tu mi dici che tutti devono essere felici mi trovi d'accordo, ma sai benissimo chè è un'utopia. Non si tratta nè di COGLIONI nè di altri attributi, bisogna lavorare sapendo che qualcuno non sarà contento delle tue scelte, però potra sempre manifestare il suo disappunto alle elezioni. Questa è democrazia.

Filippo M. Commentatore certificato 19.02.07 16:10| 
 |
Rispondi al commento

L'idea di Beppe Grillo è simpatica, ma non so quanto è efficace. Io sono consigliere comunale nel paese dove ho sempre vissuto, ho 26 anni sono giovane, non ho molta esperienza, ma tanta volontà e determinazione a fara bene per il comune dove vivo. Non è facile amministrare un paese perchè in tutti noi manca il senso civico (ormai nelle scuole non lo si insegna più), uno dei problemi più grandi di questi tempi è l'immondizia. Stiamo facendo la differenziata, abbiamo informato tutti i cittadini che se dividiamo i rifiuti il costo per lo smaltimento si ridurrà e si avrà dei benefici anche dal punto di vista ambientale. Purtroppo ancora molti continuano a buttare i rifiuti a caso, non si può certo mettere la polizia municipale a controllare ogni cassonetto!!! Acqua: quando ci sono delle perdite avviasiamo con tempestività le autorità competenti, queste dopo più di un mese vengono a sistemare il danno e intanto di acqua sotto i ponti sai quanta ne è passata in tutti i sensi?!?! La gente oggi pretende molto ma in cambio non vuole dare niente. Vuole la villa, ma intorno non vuole altre case, vuole i servizi ma non troppo vicini a casa sua perchè non vuole rumori o fastidi. Non vuole aziende, ma non vuole neppure pagare l'ICI, un comune piccolo soprattutto con i tagli di questa finanziaria non può sopravvivvere senza questa fastidiosa tassa. Io credo che ogni amministrazione vorrebbe togliere questa tassa iniqua,ma non è facile. Ogni volta che prendi un'iniziative nasce un comitato con raccolta di firme per bloccare tutto, mi direte questa è democrazie e posso essere d'accordo come lo sono con Cossiga quando dice che la democrazia è la peggior forma di governo...peccato che sia l'unica!!! Raggiungere le 5 stelle per un comune piccolo non è facile, certo è una bella sfida che la passione di chi si mette a disposizione della propria comunità porta avanti con tenacia e non per soldi, dato che il guadagno è circa una pizza ogni mese e mezzo ed è giusto così!!

Filippo M. Commentatore certificato 16.02.07 11:59| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

TI INVITIAMO A PARTECIPARE ALLE LISTE
ISCHIA COMUNE A 5 STELLE
Contatti resty1988@libero.it

pasquale mazzella 13.02.07 13:57| 
 |
Rispondi al commento

ADERIAMO ALLE LISTE ISCHIA COMUNE A 5 STELLE PER CONTATTI resty1988@libero.it

pasquale mazzella 13.02.07 13:51| 
 |
Rispondi al commento

Scusate, o sono io un coglione , o non esiste un modo per interagire in rete con i programmi in diretta della rai es. domenica in... qualcuno sa darmi una risposta ?

fabio goracci 11.02.07 14:35| 
 |
Rispondi al commento

Se invece fai la guida delle 0 stelle trovi qualche spunto nell'articolo di oggi del corriere:

http://www.corriere.it/Primo_Piano/Cronache/2007/02_Febbraio/08/stella.shtml

"...Isola Capo Rizzuto, dove il comune era andato in bancarotta, un terzo dei dipendenti municipali aveva precedenti penali o era stato indagato, il 93% non pagava la tassa sui rifiuti, il 97% non pagava l'acqua, il 30% non pagava l'Ici..."

Hai voglia a parlare di raccolta differenziata...

Alberto Villa Commentatore certificato 08.02.07 22:24| 
 |
Rispondi al commento

@ Vilma Vanotti
Hai letto i miei suggerimenti che ho scritto come commento al tuo post (Vilma Vanotti 05.02.07 17:01 | Rispondi al commento | Chiudi discussione Discussione).Fammi sapere.ciao

skellig . Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 08.02.07 14:07| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

LIBERIAMOCI DAL LISTACIVISMO

Ma quali liste civiche? Questa è una delle tante pie illusioni degli anni '90 quando andava di moda la "società civile" e altre cazzate del genere. Il comitatismo, il listacivismo, la lista paolo paoloetti, la lista alberi belli, la lista paesello: altro che gruppi di poetre travestiti da liste civiche pulite pulite ma che hanno le stesse dinamiche dei partiti "tradizionali".
Le liste civiche non rispondo a nessuno se nonai loro capetti locali, sono ingestibili, ingovernabili, ricattabili.
Prendiamo il caso di Cernusco sul Naviglio in provincia di Milano: ci sono ben una decina di liste civiche pronte a scendere in campo alle prossime amministrative. Stiamo parlando di un paese di 28mila abitanti mica di un paesello da quattro soldi. Liste civiche che porliferano a destra ea sinistra, senza arte nè parte. Un paese che è divenuto ingovergabile. Molto meglio i partiti tradizionali che almeno rispondono a qualcuno nele segreterie provinciali e/o nazionali.
NO IL TEMPO DELLE LISTE CIVICHE, DEI PARTITI DELE CASALINGHE E PENSIONATI, DI ALTRE CAZZATE DEL GENERE E' FINITO!!!!


comuni, nel senso facciamo nostri i consigli e le giunte comunali. roma è una monarchia assoluta figlia legittima dei peggiori governi e degli sprechi.

stefania coroneo 06.02.07 10:23| 
 |
Rispondi al commento

La lista civica di minoranza del Comune di Valbrembo ha appena depositato i moduli da vidimare al Segretario Comunale per raccogliere le firme ed indire un referendum contro la demolizione di una scuola materna e di un micronido (ristrutturati 2002 con i soldi di noi contribuenti)in cambio di una piazza e un edificio uso residenziale. L'amministrazione comunale cede l'area al costruttore in cambio della costruzione di una nuova scuola materna (sottodimensionata), mensa e magazzino del comune vicino all'attuale scuola elementare. L'area dove sorgerà la nuova scuola materna si trova nei pressi di un corso d'acqua senza possibilità di un futuro ampliamento se non sull'attuale campo di calcio (rifatto e dotato di spogliatoi nel 2004 su terreno da riporto); mentre l'asilo nido sparirà e sarà in convenzione in altri Comuni.La giustificazione di questa operazione è per decentrare, neanche fossimo in una metropoli,3800 abitanti. Ancora prima di far vidimare i moduli per il referendum veniamo informati che stiamo perdendo tempo perchè non possono essere oggetto di referendum consultivo i piani territoriali ed urbanistici, i piani per la loro attuazione e relative variazioni. A questo punto i cittadini cosa possono fare, premetto che nello stesso Comune è stato venduto ad uso residenziale un nuovo Centro Polivalente H per disabili (del 2003) per la costruzione della casa custode e bar di un centro sportivo di cui noi cittadini non sappiamo il costo finale ma lotto per lotto. Alla fine del mandato precedente c'erano soldi in cassa e servizi ora i servizi vengono dismessi e i soldi in cassa sono serviti per costruire l'altra piazza o sagrato (vuota) di una delle due chiese sul territorio per un totale di 630.000.000 euro. A questo punto se il referendum non sarà ammissibile, i cittadini quale potere hanno per tutelare il loro territorio ed evitare la dismissione dei servizi,chi tutela i cittadini da Sindaci o amministratori che usano il territorio per speculazioni edilizie?

Vilma Vanotti 05.02.07 17:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Cara Silvia Manente di Marcon, non so se mi leggerai perchè ti scrivo dopo molti giorni ma se lo farai sappi che tra non molto sarò nelle tue stesse condizioni perchè mi passerà il Passante, per decongestionare la tua tangenziale! Ma abito in campagna e sarò vicino al casello che adesso è in sopraelevata di 4/5 metri! Hanno promesso di tutto, perfino il Passante verde, ma non ci sono i finanziamenti! Cara Silvia speriamo almeno in Di Pietro che se sei libera puoi ascoltarlo sabato 10 febbraio al Novotel, uscita castellana, alle ore 9,30 e parlerà sul sistema viario nel Nord est.
Se mi leggi e vuoi scrivermi:
alessandra.pintore@libero.it

alessandra pintore 05.02.07 12:35| 
 |
Rispondi al commento

io abito in un paese dei castelli romani, Rocca di Papa, vorrei farvi una domanda, secondo voi è giusto che un comune con più o meno 15.000 abitanti possa permettersi di acquistare un hotel fatiscente per una cifra di 1.500.000 di EURO!!! sapendo che quasi sicuramente ne serviranno altrettanti per ristrutturarlo?(UN CONFLITTO DI INTERESSE????) e per fare cosa? UN NUOVO COMUNE!!!!!!!!!!!! Ne stiamo già pagando le conseguenze: strade fatiscenti, immondizia, durante il Natale neanche una candela finta (perchè non c'erano fondi!), la NOSTRA SAGRA di paese un fallimento...perchè la parola pubblicità costava troppo e...non so...cosa posso fare per mandare via chi mi sta devastando IL MIO PAESE?

Grazie a tutti
Roberto

roberto 03.02.07 01:41| 
 |
Rispondi al commento

vorrei chiederle un'informazione: è vero che i "nostri onorevoli" hanno gli stessi diritti
sia sposati che conviventi?
mi spiego: marito/moglie in caso di morte di uno
dei due passano la reversibilità della pensione
all'altro. Se è una coppia non sposata NO!!
Mentre per "loro" è la stessa cosa??????
Ringrazio anticipatamente se potrà rispondermi.
Cordialmente saluto.
Luisa azzi

LUISA AZZI 02.02.07 16:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

volevo farvi notare, se avete ricevuto la fattura ENEL,le voci: dettaglio componenti tariffarie,A,UC e MCT. Oneri del sistema elettrico.Dettaglio oneri.Componente A attivita nucleari residue 0,37,omponente A3 costruz impianti fonti rinnovabili 4,20,comp. A4contributi sostitutiviregimi speciali 0,56,componente A6 reintegrazione costi di trensizione1,15,comp. UC1,copertura degli squilibri del sistema di perequazione e dei costi di acquisto 1,20,mi fermo ma sarebbero ancora sei voci come sopra. mi chiedo,che mente può avere progettato, per spillare soldi legalmente?quanto sopre evidenziato,che strano paese è il nostro,chi può tutelare il consumatore da queste gabelle?

giorgio carnelutti 02.02.07 14:54| 
 |
Rispondi al commento

IO HO GIà SCRITTO UN COMMENTO A QUESTO A QUESTO ARTICOLO. SO DI NON ESSERE UN GENIO IN INFORMATICA, MA...DOVE TROVO IL MIO COMMENTO FRA 1000 E PASSA???
MI INTERESSEREBBE SAPERE SE QUALCUNO MI HA RISPOSTO.
HELP!!!!
CATERINA CODELUPPI

Caterina Codeluppi 02.02.07 12:46| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

no-ponte-no-ponte-no-ponte

vota NO al sondaggio promosso da Cuffaro su sul sito della regione sicilia

(www.regione.sicilia.it/sondaggio.asp)

fermiamo lo scempio - stop al Cuffarismo

WWW.RIBERAONLINE.BLOGSPOT.COM

alessandro del monte 02.02.07 12:32| 
 |
Rispondi al commento

Che bello! Sono violentemente eccitato all'idea, non vedo l'ora di avere la Guida Grillo tra le mani!

Mauro Mazzerioli (mause) Commentatore certificato 02.02.07 01:33| 
 |
Rispondi al commento

Silvio Berlusconi odia l'informazione, il pluralismo, l'indipendenza giornalistica e non, la concorrenza, i nuovi posti di lavoro, la libertà. Lui è un bravo bambino o un delinquente?

http://www.societacivile.it/

NUOVO PARLAMENTO, NUOVO GOVERNO
Le schede degli impresentabili
Il Caimano e le mozzarelle
di Marco Travaglio

Berlusconi, Silvio/Forza Italia

Candidato premier. Fondatore di Forza Italia. Presidente del Consiglio dei ministri nel 1994 e nel 2001. Il suo nome di compare nelle liste della loggia massonica segreta P2: fascicolo 625, numero di tessera 1816, data di iniziazione 26 gennaio 1978. In un'audizione alla commissione parlamentare sulla P2, Berlusconi ammette di essersi iscritto alla P2 all'inizio del 1978 su invito di Gelli. Conferma la sua iscrizione alla loggia al processo P2, nel novembre 1993.

• Nel settembre 1988, invece, in un processo per diffamazione da lui intentato contro alcuni giornalisti, Berlusconi dichiara al giudice:"Non ricordo la data esatta della mia iscrizione alla P2, ricordo che è di poco anteriore allo scandalo". Per questa dichiarazione Berlusconi viene denunciato per falsa testimonianza. Il processo per falsa testimonianza si conclude nel 1990: Berlusconi viene dichiarato colpevole, ma il reato è estinto per intervenuta amnistia.

• Berlusconi fu indagato già dal 1983, nell'ambito di un'inchiesta su droga e riciclaggio: la Guardia di finanza aveva posto sotto controllo i suoi telefoni e scritto nel suo rapporto: «è stato segnalato che il noto Silvio Berlusconi finanzierebbe un intenso traffico di stupefacenti dalla Sicilia, sia in Francia che in altre regioni italiane. Il predetto sarebbe al centro di grosse speculazioni edilizie e opererebbe sulla Costa Smeralda avvalendosi di società di comodo...». L'indagine non accertò nulla di penalmente rilevante e nel 1991 fu archiviata.

• Berlusconi è stato accusato di aver pagato tangenti a ufficiali della Guardia di finanza, per ammorbidire i controlli fi.....

paolo cacciavillani Commentatore in marcia al V2day 01.02.07 20:08| 
 |
Rispondi al commento

Ovunque voi siate, siete invitati a partecipare alla "Operazione planetaria : SPEGNIAMO TUTTO"
il primo febbraio 2007 tra le 19:55 e le 20:00 (ora locale)
Un'azione urgente contro il cambiamento climatico.
Il primo febbraio, partecipate alla più grande mobilizzazione cittadina contro il cambiamento climatico.
L'Alliance pour la Planète (gruppo francese di associazioni ambientali) lancia un appello a tutti i gli abitanti del pianeta...

5 MINUTI DI RIPOSO PER IL PIANETA:
non si tratta solo di risparmiare 5 minuti di energia,
ma di sensibilizzare i cittadini, i media e le autorità riguardo al problema dell'energia e alla necessità di passare all'azione!

5 MINUTI DI RIPOSO PER IL PIANETA: non sono tanti.
Provarci non costa niente e mostrerà ai nostri governanti che il cambiamento climatico è una tematica che ci interessa e che deve pesare nel dibattito politico.

Perché il primo febbraio? Quel giorno uscirà, a Parigi, il nuovo rapporto del gruppo di esperti climatici delle nazioni unite ( il Climate Change 2007 ).
Non possiamo perdere l'occasione di puntare i riflettori sull'urgenza della situazione climatica mondiale.
Per ogni fuso orario le luci si spegneranno tra le 19:55 e le 20:00, ora in cui la manifestazione potrà essere osservata dai media locali.
Un gesto planetario che i nostri governanti non potranno ignorare.

Traducete e fate circolare questo appello tra le vostre conoscenze e in rete.

Per saperne di più:
Contact/Information: Cyrielle, Les Amis de la Terre (en France) : 00 33 1 48 51 18 95.

Marie Bredout 01.02.07 14:09| 
 |
Rispondi al commento

Grande Beppe,
io vivo a Bologna una città una volta splendida, e ho "solo" 30 anni... il nostro Comun si preoccupa solo dei vari Rita e Sirio gli occhi telematici per gli accessi al centro, invece di mantenere alta la qualità della vita della nostra città come lo era alcuni anni fa.. Bologna è una città viva, con la fortuna di avere l'università, ma le giunte pensano solo ai propri interessi.

micaela e. Commentatore certificato 01.02.07 12:14| 
 |
Rispondi al commento

Beppe, sei un grande. Che il Signore ti tenga una mano sulla testa.

luisa Pasuto 31.01.07 20:01| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe
io vivo in uncomune nelle vicinanze di Roma e precisamente Castelnuovo di Porto, nemmeno a falro apposta proprio questa mattina parlavo con degli amici sull'enifficenza del nostro comune. Ci abito da 16 anni e quando andai via da Roma fu poerchè volevo vivere in un ambiente dove si ritrovassero i rapporti umani, dove la gente si fermasse a parlare, dove ci fosse una comunità unita. Questo succedeva 16 anni fa, ora anche questo comune, come tanti altri nelle vicinanze di Roma sono cresciuti a dismisura, ma le varie giunte comunali (per di più anche civiche) non hanno certo pensato a migliorare la qualità di vita, offrendo servzi ai cittadini, ma bensì peggiorandola. Il risultato è che siamo diventati un dormitorio, una borgata di Roma (senza nullla togliere alle borgate, anche perchè ora hanno ospedali nuovi, università, scuole e teatri nuovi) con la differenza che abito in una casa del 500 invece che abitare in una casa degli anni 70. Devo riconoscere solo una cosa, che per le mie figlie, forse l'ambiente è un pò più controllato, perchè nel centro storico ci conosciamo tutti...ma in un condominio non si conoscono lo stesso tutti? e in quartiere non si conoscono lo stesso tutti? Allora perchè come dici tu, le giunte a liste civiche non pensino a migliorare il posto dove vivono, invece di pensare solo a lottizzare terreni e a fari favore a destra e a sinistra? Sai dov'è lo sbaglio? Abbiamo avuto in tutti questi anni un pessimo esempio di chi ha governato l'Italia....

massimiliano mariani 31.01.07 16:05| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe, l'invito a mandare le stellette lo dovresti fare alle popolazioni dei comuni e non ai sindaci.In fondo non sono anche loro nostri dipendenti?ed essendo noi i loro datori di lavoro è nostro diritto/dovere giudicare il loro operato e quindi anche assegnare loro le stellette...
citazione:
"Non permettete che una sola decisione venga presa senza consultarvi. E su questo punto siate chiari, duri, intransigenti, con sindaci e assessori. Vostri dipendenti. Chi viola la regola, fuori a calci nel culo."
Io ci stro provando caro Beppe, leggi i miei commenti nel "Discorso della mezza montagna".Ti assicuro che non è facile smuovere un'amministrazione comunale, anche quando compie atti gravi e palesemente scorretti.Pensa solo al fatto che il cittadino pur avendo ragione per fare un ricorso al Tar,per segnalare un atto di una P.A. illeggittimo e lesivo dei diritti dei cittadini,deve sborsare almeno 1000 Euro per la procedura....Cmq... la speranza è sempre l'ultima a morire.
Ciao
Skellig Sardo

Skellig sardo Commentatore in marcia al V2day 31.01.07 09:00| 
 |
Rispondi al commento

GENIALE, SEMPLICE E GENIALE

paola rossi 31.01.07 01:40| 
 |
Rispondi al commento

Chi scrive da catanzarese è costernato per lo spostamento della scuola di magistratura da Catanzaro a Benevento. La cosa non farebbe neppure scalpore se non per il fatto che Benevento è anche collegio elettorale del ministro Mastella il quale è ripreso da vari siti internet mentre si vanta dello scippo asserendo che per un palermitano Benevento è più centrale rispetto a Catanzaro. Ai catanzaresi darà un conguaglio in denaro che non fa mai schifo per tacitare il tutto, per allargare le carceri.
Grazie, meno magistrati + carcerati. Ma questi non erano stati appena liberati ?
Sono queste le ragioni per le quali la prossima volta dovrei votare ilcentro-sinistra ? A destra le porcherie quando le fanno almeno on se ne vantano. Qualcuno faccia qualcosa

Salvatore Intruglio 30.01.07 21:30| 
 |
Rispondi al commento

Il Grillo (parlante) anzi scrivente perchè tutto fà fuorchè agire, è poco credibile perchè troppo di parte. Il commento che segue è il suo integrato da quello che lui non può scrivere per non far torto ai suoi amici politici.
Vedo una sola possibilità. Per riappropriarci dei nostri diritti naturali. Del territorio, dell’acqua, dell’aria, della luce, della salute, dei trasporti, dell’ambiente. Tutta roba nostra di cui siamo stati espropriati dai partiti e dai politici loro rappresentanti, a tutti i livelli: stato, regioni, province e comuni. Ripartire dai Comuni. I partiti e i politici ,loro rappresentanti, sono anacronistici. Finiti e autoreferenziali.
Lontani da Vicenza e dalla Val di Susa e dal comune di OPERA (MI).
Lontani dagli inceneritori e dal Pm10.
Lontani dai cittadini con leggi elettorali, condoni, conflitti di interessi, tutti ad hoc.

Si compensano! I due schieramenti che si avvicendano al governo compensano perfettamente le loro qualità. L’attuale compagine governativa è molto perbene, ed infatti è…….

Sempre pronta a criminalizzare i cittadini che dopo anni di duro lavoro non accettano di condividere il frutto dei loro sacrifici impedendo (quando possibile) il saccheggio dei loro beni agli zingari, rom ecc..
Sempre pronta a criminalizzare quei cittadini che ostacolano il progresso ed il rinnovamento del paese perché contrari all’invasione programmata di orde di extracomunitari, destinati al naturale ricambio e sostituzione della sempre scontenta borghesia Italiana.
Sono un mondo a parte. Un club che legge i giornali e va in televisione. Che pensa al Libano, all’Afghanistan, agli extracomunitari ed ai diseredati di tutto il mondo ma non alla propria gente. Cose già dette, sulle quali il consenso nazionale è ormai assoluto. I partiti ed i politici, loro rappresentanti, sono il passato, ma incombono sul presente. Sono …….

Personcine di una civiltà, tolleranza, ed umanità encomiabile! Anche e soprattutto con

Nando Orselli 30.01.07 16:00| 
 |
Rispondi al commento

Silvio Berlusconi odia l'informazione, il pluralismo, l'indipendenza giornalistica e non, la concorrenza, i nuovi posti di lavoro, la libertà. Lui è un bravo bambino o un delinquente?

http://www.societacivile.it/

NUOVO PARLAMENTO, NUOVO GOVERNO
Le schede degli impresentabili
Il Caimano e le mozzarelle
di Marco Travaglio

Berlusconi, Silvio/Forza Italia

Candidato premier. Fondatore di Forza Italia. Presidente del Consiglio dei ministri nel 1994 e nel 2001. Il suo nome di compare nelle liste della loggia massonica segreta P2: fascicolo 625, numero di tessera 1816, data di iniziazione 26 gennaio 1978. In un'audizione alla commissione parlamentare sulla P2, Berlusconi ammette di essersi iscritto alla P2 all'inizio del 1978 su invito di Gelli. Conferma la sua iscrizione alla loggia al processo P2, nel novembre 1993.

• Nel settembre 1988, invece, in un processo per diffamazione da lui intentato contro alcuni giornalisti, Berlusconi dichiara al giudice:"Non ricordo la data esatta della mia iscrizione alla P2, ricordo che è di poco anteriore allo scandalo". Per questa dichiarazione Berlusconi viene denunciato per falsa testimonianza. Il processo per falsa testimonianza si conclude nel 1990: Berlusconi viene dichiarato colpevole, ma il reato è estinto per intervenuta amnistia.

• Berlusconi fu indagato già dal 1983, nell'ambito di un'inchiesta su droga e riciclaggio: la Guardia di finanza aveva posto sotto controllo i suoi telefoni e scritto nel suo rapporto: «è stato segnalato che il noto Silvio Berlusconi finanzierebbe un intenso traffico di stupefacenti dalla Sicilia, sia in Francia che in altre regioni italiane. Il predetto sarebbe al centro di grosse speculazioni edilizie e opererebbe sulla Costa Smeralda avvalendosi di società di comodo...». L'indagine non accertò nulla di penalmente rilevante e nel 1991 fu archiviata.

• Berlusconi è stato accusato di aver pagato tangenti a ufficiali della Guardia di finanza, per ammorbidire i controlli fi.....

paolo cacciavillani Commentatore in marcia al V2day 30.01.07 13:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Abito nel Comune di Marcon (Ve, attraversato dalla famosa tangenziale di Mestre. E' dal 1986 che scriviamo lettere, raccogliamo petizioni, organizziamo manifestazioni x avere almeno le barriere fonoassorbenti. Tante promesse e scarico di responsabilità e basta... Oltre ad un insopportabile inquinamento acustico, ci respiriamo una "frizzante" aria ai veleni causata da code perenni di camion (soprattutto quelli che arrivano dall'Est ai quali non fanno mai controlli). In compenso poi il Sindaco spende i nostri soldi per farci avere un tesserino che ci riconosce come residenti e allora possiamo circolare oppure blocca il traffico cittadino (escludendo però l'area del centro commerciale altrimenti si incazzano). Ma i camion non li blocca nessuno! Se stendiamo i panni li tiriamo dentro neri, pensa i polmoni... E tutta sta corsa alla costruzione selvaggia di palazzi cancellando il verde? Chi ci guadagna? Ovvio che così sai qquanti oneri di urbanizzazione entrtano! Ah, l'ultima cosa: i Vigili potrebbero evitare di stare ore imboscati x dar multe e ogni tanto nei soliti orari di punta, potrebbero smaltire le code di auto che INQUINANO!!!

silvia manente 30.01.07 13:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Proposte?
-Quando viene rifatto un amrciapiede deve essere previsto l'impianto di alberi ove possibile o siepi.
-Le strade e i marciapiedi cittadini devono essere fatti con cemento al biossido di titanio, oramai diverse aziende lo fanno costa il 15% in più riduce l'inquinamento e dura 30 anni (PORCA PUTTANA)!!!!!!!!!
- NO IAGLI INCENERITORI SI AL TRATTAMENTO MECCANICO BIOLOGICO!!!
- Regolamento edilizio locale che imponga almeno il 70% di autosufficienza per le nuove costruzioni, e impianti di compostaggio comuni nei condomini!
- Vietare nei supermercati l'utilizzo di buste di plastica, e favorire le buste derivate dal mais
- tassare dalla seconda auto in su del gruppo familiare
- No a metroploitane selvagge ma si alla trsformazione delle attuali linee urbane in filobus!!!!!
Adozione nell'illuminazione notturna di sensori di movimento che accendano i lampioni solo quando servono
- Adozione dei certificati verdi e sconto sull'ici per chi realizza gli edifici secondo i criteri di ecosostenibilità
Per ora mi viene in mente questo......

Marco Vagnozzi 30.01.07 09:58| 
 |
Rispondi al commento

NELLA VALLE DELLA MORTE - CONCA TERNANA -

SONO STATI AVVIATI CONTROLLI SUGLI INCENERITORI

DOPO UNA MONTAGNA DI DENUNCIE DI CITTADINI E

LAVORATORI ADDETTI AL SETTORE.

SPERIAMO CHE QUESTI CONTROLLI NON FINISCANO

SOTTO ... LE CENERI.


INTANTO PERO' QUI SI CONTINUA A MORIRE DI

TUMORE A TUTTE LE ETA'.

COME PURTROPPO IN TUTTO IL RESTO D'ITALIA IN

NOME DELLA PAR CONDICIO...

QUALE FUTURO STIAMO PREPARANDO AI NOSTRI FIGLI?


I "VERDI" IN ITALIA SI CHIAMANO COSI' PERCHE' IN

REALTA' SONO MARZIANI.

CHE NE SANNO LORO DEI DISASTRI AMBIENTALI

ITALIANI?


ada vannugli 30.01.07 09:55| 
 |
Rispondi al commento

Proposte?
-Quando viene rifatto un amrciapiede deve essere previsto l'impianto di alberi ove possibile o siepi.
-Le strade e i marciapiedi cittadini devono essere fatti con cemento al biossido di titanio, oramai diverse aziende lo fanno costa il 15% in più riduce l'inquinamento e dura 30 anni (PORCA PUTTANA)!!!!!!!!!
- NO IAGLI INCENERITORI SI AL TRATTAMENTO MECCANICO BIOLOGICO!!!
- Regolamento edilizio locale che imponga almeno il 70% di autosufficienza per le nuove costruzioni, e impianti di compostaggio comuni nei condomini!
- Vietare nei supermercati l'utilizzo di buste di plastica, e favorire le buste derivate dal mais
- tassare dalla seconda auto in su del gruppo familiare
- No a metroploitane selvagge ma si alla trsformazione delle attuali linee urbane in filobus!!!!!
Adozione nell'illuminazione notturna di sensori di movimento che accendano i lampioni solo quando servono
- Adozione dei certificati verdi e sconto sull'ici per chi realizza gli edifici secondo i criteri di ecosostenibilità
Per ora mi viene in mente questo......

Marco Vagnozzi 30.01.07 09:54| 
 |
Rispondi al commento

Un piccolo comune della provincia di Milano.
Dopo oltre 3 decenni di centro destra per la prima volta una amministrazione di centrosinistra ha puntato sugli aspetti dell'energia e della compatibilità ambientale. Il nostro impegno elettorale era "vogliamo Vanzaghello più bello, più verde. più vivibile"
In questi 30 mesi abbiamo fatto 1)un nuovo regolamento edilizio che prevede (prima della finanziaria) pannelli solari termici e fotovoltaici sulle nuove costruzioni, isolamento termnico ed acustico degli edifici e relativa certificazione, recupero della pioggia per irrigare ecc(vedi sul sito del comune www. comune. vanzaghello. mi.it)
2)incentivi per metano o gpl sulle auto dei cittadini (oltre incentivi statali o regionali)
3)sportello energia per aiutare i cittadini che vogliono migliorare l'effiecienza della loro abitazione
4)comprato biciclette per i dipendenti comunali e auto a metano per la polizia locale
5)effettuata annualmente una campagna di monitoraggio dell'inquinamento dell'aria
6)un piano di governo del territorio che parte dalla VAS (valutazione ambientale) per determinare le scelte urbanistiche(e non viceversa)
7)Effettuati importanti interventi sugli edifici pubblici per ridurre i consumi energetici (nuovi serramenti e vetrate alle scuole-nuove caldaie a condensazione-audit energetico degli edifici comunali-panneli termici e fotovoltaici sui tetti degli edifici pubblici ecc)
8) Previsti incentivi per chi effettua compostaggio dei rifiuti o installa pannelli solari o fotovoltaici
Potremmo anche continuare ma una cosa vogliamo segnalare:
oggi nel bilancio comunale una voce importante in entrata (oltre 110 mila €) è costituita dalle somme che ci girano Enel ed Enel Gas come quota-parte delle bollette di luce e metano pagate dai nostri concittadini.
Se facciamo ridurre i consumi ai cittadini il Comune incassa meno! non ti sembra una follia?
Enel e enel gas dovrebbero dare più risorse ai comuni che incentivano i risparmi di energia e non viceversa!

Tiziano Torretta 29.01.07 22:12| 
 |
Rispondi al commento

beppe beppe beppeeee!!!!!
sono un giovane di 24 anni che vive in un piccolo paesino della provincia di vietrbo, tuscania...
ho letto che vogliono intitolare una via a BETTINO CRAXI...o dio mi sento male...svengo...vomito...
ti prego scrivi al sindaco

maurizio prochilo (nasca10) Commentatore certificato 29.01.07 20:26| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe,
vista la questione obrobriosa di vicenza mi chiedevo perchè non si potesse approfondire la questione 11 settembre considerate le centinaia di falle aperte nel dibattimento della "versione ufficiale" dei fatti.
Non è per un rigurgito di anti-americanismo che pongo alla tua attenzione questa questione, ma semplicemente perchè credo che oggi più che mai sia un DOVERE di tutti noi chiedere delle spiegazioni a questo nostro grande alleato che sfrutta il nostro amato paese per reiterare atteggiamenti imperialstici scaturiti da quel grandissimo "evento catalizzatore" che è l'11 settembre 2001.
Mi occupo di questo fatto da circa 2 anni e ti posso dire in tutta franchezza che la questione è talmente fitta che meriterebbe un dibattimento al giorno per le gravissime implicazioni che sta avendo a livello planetario.
Ho parlato anche di persona con Diliberto in occasione della tappa fatta ad
Ancona per la campagna elettorale 2006 e gli ho chiesto:-"come si comporterà il governo italiano nei confronti dell'alleato americano qualora si accerti che il pentagono non è stato colpito da un boeing 757?".
Non ho avuto alcuna risposta a parte un "politically correct":- "Ci rimetteremo alle conclusioni che la commissione indipendente d'inchiesta nata in questi ultimi mesi raggiungerà".
Credo che le persone di questo paese non siano minimamente al corrente degli sviluppi che questa vicenda ha avuto quindi faccio appello a te e alla popolarità del tuo blog per renderla più visibile.
E' scioccante che solo 3 testate giornalistiche in tutta europa gli abbiano dedicato solo alcune parole.
E' l'avvenimento politico più imortante del 21° secolo. Deve essere dibattuto.
Ti prego Beppe fai qualcosa.
In nome dei morti ammazzati dell'11 settembre, e di tutti quelli che sono morti e continuano a morire anche per colpa dei quell'avvenimento maledetto.
Grazie comunque Beppe.
Alessandro

Alessandro Orlandini 29.01.07 16:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il comune di Forlì ha nel suo territorio 3 inceneritori (2 di HERA, 1 privato), ed uno stoccaggio di rifiuti nucleari!

Non mi sembra che sia un comune da 5 stelle!

Cinghiale Mutante 29.01.07 11:55| 
 |
Rispondi al commento

Per Mastella sono PACS VOSTRI

WWW.RIBERAONLINE.BLOGSPOT.COM

alessandro del monte 29.01.07 10:17| 
 |
Rispondi al commento

Per Mastella sono PACS VOSTRI

WWW.RIBERAONLINE.BLOGSPOT.COM

alessandro del monte 29.01.07 10:16| 
 |
Rispondi al commento

Cari Amici, un elemento può far capire quanto sia l'intero sistrema politico intriso di conflitto di interessi. Il presidenti Violante (qualcuno ha visto il film della Guzzanti in cui egli dice una cosa tipo "Noi vi lasciamo stare le televisioni.. "e fa capire a chiare lettere (chiedete a E. Veltri se avete dubbi) che esiste un accordo tra il governo di sinistra e Berlusconi per non toccare le tele...ecco Violante...è presidente della Commissione che sta elaborando la legge sul conflitto di interessi ! (una legge FINTA che serve alla sinistra per dire che c'è ed a Berlusconi per fare la vittima).... e come si è letto sul corriere della sera i deputati dell'Ulivo in conflitto di interesse (in base all'attuale norma, finta anch'essa) sono 24 !
Viviamo con un deficit di verità che ammala il nostro "corpo" e come dice G. Rossi abbiamo bisogno di una etica alternativa che contenga una cultura della vergogna per cui in casi eclatanti come quelli che avvengono in Italia la gente dovrebbe aver vergogna anche solo di farsi vedere in giro (al di la della punizione del diritto)... E pensare che sono un capitalista...

Paolo Gaeta 29.01.07 09:02| 
 |
Rispondi al commento

Ma dai Beppe ma cosa stai dicendo? Ti invito ad un consiglio comunale del mio comune per vedere come anche nei piccoli paesi le liste vengono fatte dai partiti. Gente senza competenze che spende il denaro pubblico solo per basso populismo (diciamo così e non per voti).
Siamo seri: nella politica anche spicciola non c'è bisogno di gente onesta intellettualmente e professionale.
W ProdiBertinottiMastellaBerlusconiFiniBossi&Co

Paolo Moretti 29.01.07 08:41| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe, abito a Verona dove da 5 anni abbiamo una giunta di sinistra, per modo di dire!... Ci pensavo proprio in questi giorni:" Se ci sarà una lista civica o una lista autonoma (e se le persono iscritte saranno affidabili), voterò loro. Non mi sento rappresentata da questo governo, nè da chi, come lui, a parole è dalla parte dei lavoratori e delle classi più deboli, ma poi, nei fatti opera per amici e categorie ricche e potenti. Sono convinta che le cose possano cambiare solo se ci sarà più coscienza e partecipazione da parte di tutti noi. La spinta al cambiamento deve partire dalla base. Ciao e che la fortuna sia dalla nostra parte, questa volta.

Paola Fornasari 28.01.07 23:24| 
 |
Rispondi al commento

Com'è che il film "Una scomoda verità" in Toscana è in programmazione in un'unica sala a Firenze, per di più in un cinema mai sentito prima????!!!

Fagiolini Nicoletta 28.01.07 21:54| 
 |
Rispondi al commento

riprendendo l'invito degli amici ischitani, penso che possa essere interessante portare certi temi nelle piazze e tra lagente proprio durante la fase calda della campagna elettorale . e se ti candidi in qualche città? finisce che determiniamo noi piccoli l'agenda politica ....

michele. ischia

michele d'ambra 28.01.07 21:07| 
 |
Rispondi al commento

Montechiarugolo, provincia di Parma. Un comune della campagna di poche migliaia di abitanti. Era venuta un'idea meravigliosa: cosa ce ne facciamo dei partiti? Siamo qua, che quasi quasi ci conosciamo tutti... mandiamoli a casa!! Era nata la lista civica "Democrazia Partecipativa". L'idea era proprio quella esposta da te Beppe: prendiamole noi le decisione nel nostro comune, lasciamo fuori i partiti, partecipiamo tutti alle decisioni. Era anche una lista giovane, nuova, lavoravano al progetto vecchi lupi della politica locale e nuove generazioni (io avevo 20 anni). Esponenti di sinistra e di destra (insieme!!) che avevano deciso di abbandonare i partiti. Morale della favola. Un fallimento. vittoria schiacciante del centro sinistra. Il pericolo della Democrazia Partecipativa era così svanito e i cittadini del comune hanno tirato un sospiro di sollievo. Infatti ancora una volta liberi da ogni responsabilità e da ogni informazione che li riguarda, possono ancora passare davanti ai problemi borbottando contro i signori politici. Se poi il problema è nel proprio giardino, si va dall'amico compagno assessore e voilà... ma quale Democrazia Partecipativa! Il vecchio al potere e il giovane lo prende nel.....
RESET!!!!!

Domenico Mansi 28.01.07 20:20| 
 |
Rispondi al commento

Sono appena tornato da una visita di tre giorni alla Fiera Casaclima di Bolzano e voglio esprimere alcune considerazioni.
Finalmente questa sensibilità al risparmio energetico ed alla bioedilizia stà interessando molta gente (ma ovviamente il cammino è ancora lungo).
Debbo purtroppo segnalare anche la presenza di alcuni cialtroni che sperano di sfruttare l'onda favorevole(qualche produttore), ma generalmente i prodotti e le tecnologie edilizie ed impiantistiche sono veramente innovative e vanno verso la riduzione degli sprechi di energia.
Ho partecipato ad un tour organizzato da Casaclima con una visita al nuovo edificio Comunale di BRUNICO che,a parte la discutibile linea architettonica, è veramente all'avanguardia nel tema del RISPARMIO ENERGETICO.
Ho scoperto che a BRUNICO in tutti gli edifici pubblici e privati arriva il TELERISCALDAMENTO prodotto da una centrale alimentata a legna( 90 mq. al giorno di consumo) che fà risparmiare ben 58.000 litri di gasolio al giorno.
Sono stati realizzati nuovi impianti di smaltimento delle fognature separando le acque nere da quelle bianche e sono state ricostruite le tubazioni di adduzione idrica e termoidrica.
In questa fase di costruzione son stati previsti dei nuovi cavodotti pronti a ricevere future utenze ( segnali via cavo, aumenti di potenza elettrica, etc.) senza dover piu' scassare le sedi stradali; ma la cosa più innovativa consiste nel fatto che gli enti che vorranno utilizzare questi cavodotti dovranno P A G A R E!!!! Finalmente dovranno pagare loro e non i comuni con i soldi dei cittadini.
Infatti normalmente i comuni debbono ripristinare le strade scassate dai lavori di posa delle tubazione dell'ENEL e della TELECOM, perchè lorsignori vogliono solo i soldi degli allacci e non vogliono rogne.
Tutto questo mi ha sorpreso molto favorevolmente e vorrei che altri amministratori dei comuni italiani imitassero BRUNICO.
Complimenti al borgomastro!
Mauro Piconi

Mauro Piconi 28.01.07 20:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Se anzichè parlare di comuni, parliamo di sindaci, si potrebbe arrivare ad una classifica, con le stesse regole, dei sindaci, in base alla quale liste civiche di qualunque comune italiano potrebbero contattare, presentare, candidare quelli in testa alla classifica stessa, anche se, per ipotesi, fossero sindaci di un paese di 1000 abitanti.

Aldo Dopo 28.01.07 19:10| 
 |
Rispondi al commento

Si tratta di una ottima idea.
Il coordinamento di liste civiche è una cosa opportuna per imporre all'ordine del giorno la priorità dei "COSTI DELLA POLITICA".
Infatti la caratteristiche dell'impegno dell'unione delle liste civiche è la rinuncia dei suoi sostenitori ed elettori alla partecipazione, a proporre o sostenere candidati, a proporre liste, al voto per le elezioni nazionali legislative (quelle con cui si eleggono i parlamentari).
QUESTA SORTA DI "NON EXPEDIT" LAICO ANDRA' AVANTI FINTANTO CHE, tra le altre cose, i Partiti nazionali non avranno provveduto a:
- abolizione delle province.
- riduzione del 20% del numero dei consiglieri regionali.
- riforma del Parlamento con riduzione dei Parlamentari alla metà (320 contro gli attuali 630) e Senato come rappresentanti delle Regioni (quattro per ciascuna in numero di 84).
- soppressione di tanti enti para-politici di c.d. "2° grado" come Camere di Commercio, Società di Gestione dei Mercati Generali, Autorità Portuali.
---
POTETE STARE CERTI CHE SARA' UNA RIVOLUZIONE POICHE' I CITTADINI SEGUIRANNO NOI E NON CERTO I CAPI DEI PARTITI NAZIONALI.

A. De Franco 28.01.07 18:09
----

L'idea di De Franco è ottima e rimedia ad una contraddizione del riformismo italiano: il carrierismo.
Infatti sino ad oggi sono stati tantissimi i politici che si sono affacciati alla politica nazionale perchè dovevavo stare "dalla parte dei cittadini" ma, poi, giunti nei palazzi Romani si sono venduti hanno fatto anche peggio degli altri e tutto è rimasto come prima; come ad esempio:
- Pannella & Bonino & Co.; - Bossi; - Di Pietro; - L. Orlando; - ecc. ecc.
IL DIVIETO DI PARTECIPAZIONE ALLE ELEZIONI LEGISLATIVE E' UN SICURO ANTIDOTO PER CONTINUARE UNA POTENTE BATTAGLIA DALLA PARTE DEI CITTADINI ALLONTANANDO DA NOI I TANTI CARRIERISTI CHE VOGLIONO SALIRE SUL NOSTRO TRENO PER ARRIVARE A ROMA A SCOPI DI CARRIERA.

A. De Franco 28.01.07 18:17| 
 |
Rispondi al commento

Si tratta di una ottima idea.
Il coordinamento di liste civiche è una cosa opportuna per imporre all'ordine del giorno la priorità dei "COSTI DELLA POLITICA".
Infatti la caratteristiche dell'impegno dell'unione delle liste civiche è la rinuncia dei suoi sostenitori ed elettori alla partecipazione, a proporre o sostenere candidati, a proporre liste, al voto per le elezioni nazionali legislative (quelle con cui si eleggono i parlamentari).
QUESTA SORTA DI "NON EXPEDIT" LAICO ANDRA' AVANTI FINTANTO CHE, tra le altre cose, i Partiti nazionali non avranno provveduto a:
- abolizione delle province.
- riduzione del 20% del numero dei consiglieri regionali.
- riforma del Parlamento con riduzione dei Parlamentari alla metà (320 contro gli attuali 630) e Senato come rappresentanti delle Regioni (quattro per ciascuna in numero di 84).
- soppressione di tanti enti para-politici di c.d. "2° grado" come Camere di Commercio, Società di Gestione dei Mercati Generali, Autorità Portuali.
---
POTETE STARE CERTI CHE SARA' UNA RIVOLUZIONE POICHE' I CITTADINI SEGUIRANNO NOI E NON CERTO I CAPI DEI PARTITI NAZIONALI.

A. De Franco 28.01.07 18:09| 
 |
Rispondi al commento

la mia città, salerno, è da più di dodici anni che vota non per ideologia politica ma per stima civica. L'attuale sindaco, Vincenzo De Luca, fra i più votati in Italia, è stato eletto in una lista civica progressista dopo che il centrosinistra, cui appartiene, lo aveva silurato.
Da tempo Salerno vota non la pedina di un partito ma un uomo che si è erto a difendere il diritto civile e l'onestà intellettuale. I suoi scontri con cariatidi politici del passato, ingessatori del sistema, garantisce i salernitani di una autonomia di pensiero e nello stesso tempo della possibilità di intervenire nelle decisioni, perchè egli è qui, vicino ai suoi elettori. Ma, per proseguire nel suo disegno municipale,ha avuto bisogno del sostegno del presidente della Provincia di Salerno Angelo Villani, che a sua volta si è ribellato al passato.Per concludere, solo una forza più vasta di un comune può assurgere a nuovo governo civico, con autonomia e rispetto dei comuni ad essa referenti. Dopo la nascita delle aree metropolitane, per il futuro a Salerno si pensa ad una "area vasta", che comprenda Avellino e la Piana del Sele, giusto per dire che non ci si vorrà chiudere ma aprirsi di quel tanto sufficiente a non perdere il riferimento governativo.
Forse questo è il giusto indirizzo.

bruno avallone 28.01.07 17:48| 
 |
Rispondi al commento

Caro Grillo,
sono d'accordo. Ripartire dai Comuni. I partiti sono divenuti FAZIONIe, proprio perché sono fazioni, fanno i propri interessi (ovvio!). Hai costato come, nelle ultime elezioni politiche, TUTTI i partiti hanno ANNULLATO la democrazia, inserendo nelle proprie LISTE gente di comodo, burattini, zucche vuote, talune immorali. Tuttavia, saprai che, anche nel territorio comunale, si possono acquistare i voti, affossare la dmocrazia... Secondo me sarebbe FONDAMENTALE coinvolgere, nelle varie Liste presentate a livello locale, le associazioni, di ogni forma, affinché palesino le necessità dei propri associati. Certo, anch'esse sono parte di una "fazione", ma si bilanciano nei diversi interessi senza che alcuno prevalga. Condividi? Questa è la tanto società civile, sbandierata ma mai VERAMENTE considerata. Io, come non udente dalla fanciullezza, mi chiedo a quasi 60 anni che cosa abbia fatto, il mio comune Porto Recanati per esempio, per «abbattere le barriere di comunicazione» (vedi articolo 9, legge 104/92). Le legge afferma «può, il comune può», non dice «deve». Qui è il cavillo che rende il cittadino onesto e non schierato nel partito di serie B, i suoi diritti sono degratati dagli esponenti dei partiti che presentano le leggi. Bisogna, alivello locale, cancellare i partiti, per rivedere gli interessi dei cittadini.
Batti questi argomenti.
www.renatopigliacampo.it

Renato Pigliacampo 28.01.07 14:49| 
 |
Rispondi al commento

OT
#################################################

IL FUMO FA MALE?

Questa è la domanda assillante che si pone il film "Thank You For Smoking".

Guardate il trailer e poi correte ad affittarlo in videoteca!

P.s. Alla fine mi ringrazierete!

#################################################
clicca sul mio nome per il trailer.

Fabrizio Di Luca 28.01.07 13:02| 
 |
Rispondi al commento

Per Mastella sono PACS VOSTRI

WWW.RIBERAONLINE.BLOGSPOT.COM

alessandro del monte 28.01.07 12:58| 
 |
Rispondi al commento

Si, mi sento in sintonia, sono due giorni che sto protestando con chi mi è vicino: questa politica deve finire!in realtà è finita(pensa positivo). E mi viene risposto: ma il mondo ha bisogno di qualcuno che si prenda il potere per "fare" le cose. No, spiego, i centri di potere sono sempre stati "oscuri" e lo saranno sempre se non pensiamo ad un altro tipo di "delega". La delega che facciamo noi, la gente, è una delega troppo lunga ed larga. Immaginala come un filo che tu dai in mano al "politico", significa che il filo è talmente lungo che non vediamo più cosa fa lui all'altro capo. Ed è talmente larga che questo filo viene spalmato su tutto, su ogni ambito della nostra vita. Vi rendete conto cosa questo significa? Che non siamo più padroni di essa, che non possiamo più controllare quello che ci preme: la sanità, la scuola, il mercato del lavoro, la gestione delle energie, dei consumi etc. etc e quando non si può controllare non si ha il potere di "influire". La nostra vita è senza controllo. Correreste su un'auto senza volante e senza freni? mi viene detto: ok, allora come faresti tu? Fino a ieri pensavo ai comitati di cittadini ma mi mancava la cornice istituzionale, oggi leggendo sul blog, l'ho trovata:i Comuni. Attenzione però ai soliti "notabili" dei comuni. Aiutatemi a capire come possiamo non ricadere fra le loto grinfie. Io propongo una delega ai "tecnici", ben pagata e a termine e voi?

aurora rosa 28.01.07 12:08| 
 |
Rispondi al commento

Bellissima idea!
e mi piace anche quella dei teschi per segnalare invece i "peggiori in campo".
Ho una società di comunicazione: se serve metto a disposizione grafici e tipografi, come volontari, per pubblicare sul serio le guide.
Da anni lavoriamo con i piccoli comuni del centro Italia, cercando di far capire che la comunicazione istituzionale è un dovere nei confronti dei cittadini! Piano piano ce la possiamo fare. Sono Comuni sotto i 5000 abitanti, dove il controllo sociale ancora può esercitare facilmente una parte importante nella vita della comunità. Di base non gliene fregherebbe niente delle questioni ambientali e di sviluppo sostenibile, ma stanno capendo che è l'unica via da percorrere. Una iniziativa come questa può metterli in gara (elemento sempre utile), dare la giusta visibilità ai migliori, dare ai cittadini un'arma in più per capire. Capire che l'acqua è un bene esauribile, capire la fine che fanno i loro rifiuti, conoscere gli accordi che il loro Comune fa con i gestori delle reti, capire come vengono gestiti i servizi sociali e con quale grado di efficienza (qui sono sempre le solite cooperative... ), capire che a produrre i livelli di pm10 qui non è tanto il traffico veicolare, ma magari un inceneritore voluto dal sindaco: ce li accompagnasse lui i figli a scuola con l'incubo delle targhe alterne!
Ce la possiamo fare!!!!!
monica

monica petronio Commentatore certificato 28.01.07 08:50| 
 |
Rispondi al commento

Scoop Giornalistico: la Professione, L'etica e la Morale

Ci sono professioni che fanno vibrare di entusiasmo, questo perché ti riportano a quel grande sentimento che un tempo stimolava ed entusiasmava l'azione dei Padri, ma oggi il giornalismo non si fa così. Viene tutto filtrato, manipolato, in parte censurato. Il resto non viene neppure presentato e così via dicendo. Oggi la passione, lo slancio e il sacrificio delle imprese, nella impostazione e nella scelta degli argomenti, non può più tendere all'omaggio verso i valori tradizionali della missione del giornalista e del relativo potenziamento del suo vero talento. Il vero naturale e brillante professionista della carta stampata è completamente scomparso. Oggi lo Scoop viene ricercato di tipo facile, quello che serva a qualcuno e che non dispiaccia a molti. L'importante è documentare un fatto e più grave è, meglio è. Se per esempio viene segnalato alla Stampa un pericolo ove vi è a rischio l'incolumità di qualcuno, questo non viene assolutamente preso in considerazione. Ma se quel rischio causa un morto, allora come mosche sullo sterco, sono tutti attenti e all'opera per stilare un articolo. La sindrome della NON PREVENZIONE oggi è arrivata a contagiare anche i giornalisti. Tuttavia ciò accade non per colpa loro, ma per un sempre più marcio sistema, che lentamente col tempo e su questo sentiero non risparmierà nessuno. A quanto pare non importa più se il significato essenziale di un articolo non volge verso una profonda intonazione sociale ed etica, che aiuta, piace e avvince. Non interessano i momenti interminabili, fondamentali e tremendi della vicenda umana, né tanto meno l'angoscioso dramma di una vittima innocente di un'ingiustizia, di uno strapotere, di un delitto. E' un florilegio di paradossi e di errori. ...Continua...

Giacomo Mont 28.01.07 07:38| 
 |
Rispondi al commento

.....Il buon senso a questo punto viene disintegrato dalla filosofia degli affari, sia economici che politici. E' un modo di pensare che viene instillato ai giornalisti da chi ha il potere economico o politico. Ogni volta che però viene represso il buon senso a qualcuno, si uccide una parte di quella persona, di quel padre di famiglia, di quel professionista. Voi mi direte: “che significa reprimere il buon senso?” Significa accecare la coscienza, stordirla, ammutolirla, sopprimendo il potere interiore, in due parole, schiavizzando l'individuo. L'essere umano viene ridotto a merce da utilizzare a proprio piacimento. Il professionista viene trattato come un animale, da cui si deve trarre utilità, potere e profitto, anche se il prezzo che deve pagare sul piano umano e psicologico è enorme. Senza entrare oltre nel merito di questa questione e contestualmente ai probabili relativi danni alla salute che nel tempo potrebbero verificarsi, ricordo solo la necessità di dovere sapere e di considerare l'uomo e i suoi disagi, come prodotto trasformato dalla organizzazione sociale nella quale viene inserito. Chiunque abbia compreso voglia comprendere con rigore ed empatia a che livello decadente di società siamo approdati, inoltrandosi nel campo delle relazioni di aiuto e di ripristino della vera umanità, sempre più calpestata e danneggiata dal profitto sfrenato e criminale. Sono dell'idea che persone divenute gravi vittime dell'arroganza del potere, debbano avere voce e che non è ammissibile sotto ogni profilo mantenere di nascosto sempre più danneggiata, emarginata e umiliata una vittima del crimine.
Chi volesse vedere un esempio di che cosa si arriva mostruosamente a censurare per oltre un decennio dalla Stampa, legga e veda le prove documentali dei crimini impuniti ai danni di una donna innocente dipendente della Pubblica Amministrazione: un ospedale. Clicca sotto.

Giacomo Mont 28.01.07 07:37| 
 |
Rispondi al commento

io, a mio parere aggiungerei comunque una stella a quei comuni che rispettano il proprio territorio;perchè di questi tempi ( con il fatto che i comuni si devono arrangiare con gli oneri introitati; "Bella Italia - Bella Legge " )si sta edificando dappertutto distruggendo gli scorci di paesaggio più belli, gli ultimi litorali rimasti intatti sia di laghi che di mari.ne sò qualcosa perchè vivo nel parco alto garda bresciano, un area dove le bellezze naturali non mancano e vorrei che non scomparissero in nome di quel " Progresso " che in fondo in fondo non lo è.

davide ardigo' 28.01.07 00:14| 
 |
Rispondi al commento

Bravissimo!... se c'è da dare una mano sai come trovarmi!

Chip En Sai Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 28.01.07 00:03| 
 |
Rispondi al commento

Io propongo, oltre alle stelle, i teschi. Mi spiego: se un comune supera i livelli di pm10 si becca unb teschio, se l'acqua è inquinata un'altro, l'inceneritore vicino un altro teschio. Così si capisce anche la qualità della vita da quel punto di vista.

Alfonso Luciano 27.01.07 22:56| 
 |
Rispondi al commento

Vi ricordate alcuni film newjorkensi dove si mostrano carretti della spesa pieni di lattine raccolte da indigenti........bene sto vivendo in Mexico e qui si usa molto raccogliere le lattine delle bibite o delle birre, e quando hai un kilo puoi venderlo per circa 1 dollaro e 1/2...e' una forma per fare soldini......
Ora viene il punto...in Italia si paga il comune di residenza perche' qualcuno raccolga le lattine, poi sempre il comune le vende...e ci guadagna.......
Non so se sono stato chiaro, l'italiano paga invece di farsi pagare per i suoi rifiuti...
Marco Faccin

marco faccin 27.01.07 22:49| 
 |
Rispondi al commento

Si ma i comuni si salvano?
A me pare che i comuni non sgarrano.
Sono in linea con la politica nazionale.
Sono un po' la squadra dei pulcini: i peggiori andranno in nazionale.
I candidati se li scelgono da soli, e il cittadino resta a guardare.
Gli eletti, sindaci eleganti e sorridenti, appena fuori dal manifesto mostrano la loro vera faccia: impresentabile.

L'unica mi sa che sia fare un ulteriore passo indietro e iniziare da noi stessi.
Se riuscissimo a fare una vita sensata noi, forse ci sarebbe ancora qualche piccola speranza.

Sempre che il famoso punto di non ritorno non sia stato valicato.
Perchè indietro si tornerà comunque, ma bisogna vedere come.

Fabrizio Castellana Commentatore in marcia al V2day 27.01.07 21:57| 
 |
Rispondi al commento

Plaudo all'iniziativa di Pasquale e Marilena;Aderiamo in massa.
Speriamo che Beppe si materializzi sull'isola portando con se tante stelle.
Serena, naturalista convinta.

Serena Italiano 27.01.07 21:29| 
 |
Rispondi al commento

grazie Beppe

speriamo che si possa iniziare veramente a risanare l'italia partendo dal basso..

ma come si può fare?
elezioni comunali? di chi fidarsi?

bruna S. Commentatore certificato 27.01.07 20:56| 
 |
Rispondi al commento

siamo un gruppo di amici che sta organizzando una coalizione di liste civiche in vista delle prossime amministrative nel comune di Ischia (NA).
insieme e dopo una breve consultazione tra di noi abbiamo ritenuto di voler aderire alla tuainiziativa, poichè le questioni da te sollevate coincidono con il nostro programma elettorale.
con il tuo premesso utilizzeremmo il tuo slogan "COMUNE A CINQUE STELLE" per la denominazione della nostra coalizione.
saremmo felici di tua attiva partecipazione alla nostra iniziativa.
affettuosamente pasquale e marilena

pasquale mazzella e marilena di leva 27.01.07 20:39| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

I benzinai sono una lobby tanto quanto i notai in quanto i parametri per accedere al settore sono volutamente restrittivi. Inoltre entrambi sono una lobby che al giorno d'oggi non ha piu' senso. Spiegatemi qual'e' l'utilita' di avere un tizio che ti mette benzina nel serbatoio quando un qualsiasi deficente lo riuscirebbe a fare risparmiando 10/15 cent al litro. Almeno diamo alla gente la possibilita' di scegliere dove e con chi fare benzina. L'Italia e' veramente un paese arretrato economicamente e culturalmente. Forza Bersani, liberaci tu.

fabrizio gino 27.01.07 16:52 | Rispondi al commento |

i benzinai sono una lobby di 30000 persone circa 10000 in piu di quelle necessarie e i self service esistono ovunque
io preferisco spendere 15 cent in piu e far mangiare una famiglia che spendere 15 cent i meno ma ingrassare bersani e company

Marco Fiaschi 27.01.07 20:18| 
 |
Rispondi al commento

Caro Grillo,
mi riferisco al tuo articolo COmuni a 5 stelle: bello sarebbe se sindaci, assessori che violano le leggi, si potessero mandare via...
Purtroppo la realtà non è questa e ti parlo da ex dipendente comunale e da consigliere comunale di minoranza.
Tanto loro la maggioranza ce l'hanno sempre e quindi si approvano tutto quello che vogliono.
A nulla sono serviti anni di denunce a diverse autorità.
Alla fine resta la rassegnazione.
Prima di tutto deve cambiare la legge elettorale, poi deveno essere perseguiti i reati contro l'amministrazione pubblica.
Poi nei comuni devono ritornare i controlli.
adesso l'unica possibilità è il ricorso al TAR: sai quanto costa proporlo? almeno 5000 euro: chi si può permettere di farlo?
Ciao e grazie Roberta

roberta ghirardi 27.01.07 18:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Anche qui ci sono potenti falsi moralismi, caro Beppe, tu lo sai bene e ogni volta lo dimostrate quando togliete dei post che denunziano gravissime negligenze o delitti ai danni di chi è più debole e indifeso. Vi mettete dalla parte di chi con censure stampa nasconde alla gente realtà del Paese, gente che crede in certi individui che ingannano e si presentano al pubblico come persone per bene e affidabili. Di tutto lo schifo in favore dei privilegiati e le mostruose false imparzialità non se ne parla mai, verosimilmente perché qualcuno usufruisce da qualche politico di vergognose raccomandazioni ai danni di qualcuno bisognoso. E' uno schifo, sempre più soldi a chi soldi ne ha già, mentre si danno “BRICIOLE” a chi non ne ha, ovvero ai più poveri, agli studenti - malgrado siano i punti cardini del nostro futuro - agli anziani, agli ammalati, agli invalidi. Ma da che parte stai per davvero Beppe? In certi casi è divieni inaccettabile. Malgrado tutto si continua a dare pessimi esempi d'etica e "ruba soldi" ai danni cittadini onesti che pagano le tasse ad enorme beneficio di persone appartenenti alle solite categorie dei "protetti", cioè i ricchi o benestanti delle libere professioni, ovvero raccomandati dei politicanti. A questo punto, visto gli esempi pratici che dai, i tuoi video non li guardiamo neppure e lo diremo anche ad altri che sono ingannati dalle squallide apparenze. Non sai più di cosa parlare, a meno che non succedano delle tragedie e forse porti pure sf......Fai del commercio alle spalle delle disgrazie altrui. Mah vergognati!


Ogni governo che si succede parla di riforma delle pensioni, della mancanza
difondi per le pensioni future, della impossibilità di racimolare soldi per le
prossime generazioni che andranno in pensione.
Tutte le volte che un governo parla di questo l'opposizione, dimenticandosi che
qualche tempo prima ha fatto lo stesso, si oppone e agita le folle che
stipidamente cadono nel tranello ( se pur puerile) della nostalgia del governo
precedente.
Il governo attuale come quello precedente non menziona mai le pensioni dei
politici che dopo soli trenta (30) mesi acquisiscono diritto ad una pensione
che quel Cogl....."dell'uomo della strada" può solo sognarla e non averla mai
anche dopo trentacinque (35) anni di servizio. Adesso perchè non vi vestite di
abiti PULITI e mettete fine a questa presa per il culo perpetrata ai danni
dell'uomo della strada?
CONSAPEVOLE DI PARLARE AL VENTO ATTENDO RISPOSTA DA UN GOVERNO CHE PER NASCITA
DOVREBBE AVERE CONNOTATI SOCIALISTI DI ALTA LEVATURA MORALE.
Questo ho mandato al governo italiano il 27/01/07

enzo ferreri 27.01.07 17:53| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

per chi è interessato alla raccolta differenziata guardi la storia e lo sviluppo del Consorzio Priula di Treviso con 25 comuni associati che passi da giagante ha fatto riuscendo ad acquistarsi anche la società di gestione fatta 15 anni fa con l'impegilo di milano rimboccarsi le maniche bisogna e tanta tanta pazienza come l'ha avuta il suo dierettore dil dr. Contò saluti

giovanni santinon (giosantinon) Commentatore certificato 27.01.07 17:42| 
 |
Rispondi al commento

A proposito di sindaci che prendono decisioni senza consultare i cittadini, quì a Palermo vogliono privatizzare l'acqua e naturalmente chi lo ha chiesto a noi tutti palermitani????
Il signor sindaco Cammarata e i suoi amici Musotto e Cuffaro(vasa vasa) hanno deciso tutto loro secondo non sò quale diritto.
Per "vendere" un bene "COLLETTIVO" non dovrebbe dare il consenso almeno la maggioranza dei titolari di tale bene? Altrimenti non è una privatizzazione ma una ESPROPRIAZIONE di un diritto inalienabile!!!!!
Se una cosa del genere l'avessi sentita 10 anni fa avrei esclamato:"che mi racconti la trama di un film di fantascienza?", forse fra altri 10 anni non sarà più fantascienza privatizzare L'ARIA!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
Noi palermitani abbiamo protestato in questi giorni ma non servirà a niente perchè non ci ascoltano e il governo nazionale non fa niente.
La Sicilia è in mano alla MAFIA e ci raccontano che la mafia non esiste e che se ne parliamo roviniamo la nostra immagine turistica. Gli imprenditori non pagano le tasse ma corrono a chiamare il capo mandamento di zona per mettersi in regola con il PIZZO. Gli ospedali siciliani sono zone di guerra (altro che policlinico di Roma!!!! vengano quì a fare le inchieste) mentre il sig. Cuffaro paga 1500€ al giorno i suoi consulenti. Il comune ha assunto senza concorso un sacco di persone che poi si è scoperto essere vicine ai partiti di maggioranza (FI AN e compagnia) abbiamo protestato l'opposizione ha gridato allo scandalo il sindaco ha evitato l'argomento ed è passato tutto nel dimenticatoio.
Ma il governo non dovrebbe quantomeno richiamare formalmente per la cattiva gestione questi signori. Noi siciliani abbiamo lo statuto speciale per permettere agli assessori regionali di guadagnare più di un ministro a che ci serve? Che ce lo tolgano. Quì la mafia ha vinto si è espansa ai livelli più insospettabili c'è rassegnazione il che è veramente triste.


I benzinai sono una lobby tanto quanto i notai in quanto i parametri per accedere al settore sono volutamente restrittivi. Inoltre entrambi sono una lobby che al giorno d'oggi non ha piu' senso. Spiegatemi qual'e' l'utilita' di avere un tizio che ti mette benzina nel serbatoio quando un qualsiasi deficente lo riuscirebbe a fare risparmiando 10/15 cent al litro. Almeno diamo alla gente la possibilita' di scegliere dove e con chi fare benzina. L'Italia e' veramente un paese arretrato economicamente e culturalmente. Forza Bersani, liberaci tu.

fabrizio gino 27.01.07 16:52| 
 |
Rispondi al commento

RACCOLTA DI FIRME PER I COMUNI A 5 STELLE

Beppe,
per i Comuni a 5 stelle, fai una raccolta di firme, ti saremo tutti vicini e ti daremo la nostra adesione.

Antonio De Iorgi 27.01.07 16:46| 
 |
Rispondi al commento

che "l'umo beppe grillo"è un grande comunicatore,una grande risorsa per noi tutti,per carità,a volte sicuramente sbaglia ma guai se non fosse così,ma un uomo capace con i suoi occhi di guardere i veri problemi e le vere esigenze di una civiltà,questo penso sia davvero sotto gli occhi di tutti.ma l'iniziativa"comuni a 5 stelle" è davvero un qualcosa che non si può sottovalutare.
signori...i problemi degli italiani sono dovuti alle istituzioni che non sono raggiungibili e non sono in gradi di ascoltare(o non vogliono...)
noi tutti seguimo beppe e siamo coscienti che ci apre gli occhi su tutto,giornalmente,su ogni cosa che ci viene detta o che ci accade,per quello che lui dice siamo in grado di ragionare.
ora...quanti di noi mentre vanno a lavoro o a fare la spesa mentre vanno a comprare il giornale o semplicemente quando vanno a fare una passeggiata passano davanti al proprio comune con mille pensieri nella testa...senza avere la possibilità di parlare con un assessore o un consigliere o perchè no con il sindaco...non molliamolo a appoggiamo beppe con tutte le nostre possibilità...sapete che come tante volte cià visto bene e per te beppe spero un giorno di poterti stringere la mano guardandoti negli occhi e poterti dire "grazie" perchè con te a 25 anni si vive decisamente bene.
savino fatone.

savino fatone 27.01.07 15:00| 
 |
Rispondi al commento

altro che comune a 5 stelle... il mio sindaco (Valerio Ciavolino, FI, Torre del Greco, NA) non potrebbe scriverti perchè... da piu' di un anno mandato a casa per scioglimento del consiglio comunale causa infiltrazioni camorristiche. Il TAR tarda a decidere e quindi nemmeno per la prossima tornata elettorale riusciamo ad eleggerne uno nuovo. Intanto tutto è fermo e non si muove un euro causa commissariamento. Allora te le do io le stelle: non si sa nemmeno cosa sia l'energia alternativa e quando piove un pò in piu' casa mia è al buio per allagamento delle centraline enel, sono rimasto quasi un mese senza internet perchè hanno dato fuoco ad un cumulo di spazzatura (perchè la differenziata non esiste e la gente non ne vuole sapere, perchè ormai non crede piu' a niente) e le fiamme hanno carbonizzato la centralina telecom, collegamenti inadeguati (soprattutto per noi che viviamo sotto al Vesuvio...), ospedali vergognosi, istituzioni inesistenti, forze dell'ordine che non intervengono nemmeno dopo due chiamate (ASSURDO ! SE UNO STESSE SUBENDO UNA RAPINA SE NE FOTTEREBBERO !) servizi sociali... boh, non so nemmeno cosa siano. L'acqua è in mano alla GORI che ha aumentato le tariffe, anzi quasi raddoppiato e spesso gli ultimi piani delle case non sono nemmeno raggiunti. Allora, caro Beppe, PERCHE' NON VIENI A TROVARCI ? contattami corengrato@libero.it oppure www.genteditorre.4000.it che è una sorta di blog che ho da poco aperto a tua immagine e somiglianza. Sono sicuro che potremo organizzare qualcosa di bello... TI INVITO A MANGIARE A CASA MIA SE VUOI !!!! ci metto il pensiero, ti porto a fare un giro per Torre... così puoi farci tre o quattro spettacoli con tutti i problemi che abbiamo.
A PRESTO... PEPPE MENNELLA WWW.GENTEDITORRE.4000.IT


io ripartirei dalla famiglia bisogna vedere chi nasce, e come cresce,questo è il sistema giusto per avere buoni frutti bisogna piantare buoni semi, non semi geneticamente modificati.

Maurizio f. Commentatore certificato 27.01.07 14:48| 
 |
Rispondi al commento

Condivido in pieno. I comuni possono essere la base da cui partire. Ti pongo però 2 interrogativi:
1) come si fa ad "entrare" in certi comuni del Sud, in Sicilia... ?
2) si riuscirà mai ad eliminarne qcuno x guadagnare in efficienza, oppure le logiche locali di potere saranno sempre + forti?

Un saluto a tutti.
Grazie Beppe !

roberto nicora 27.01.07 14:13| 
 |
Rispondi al commento

CIAO A TUTTI,

FONDIAMO UN MOVIMENTO CON L'AIUTO DI BEPPE !!

Salvo P 27.01.07 13:54| 
 |
Rispondi al commento

Da noi si collabora a passaparola su buone idee , grzie a chi ti informa .
-------IL COMUNE è SORDO --------.

--------FUNZIONA-----------.
------E PRENDEREMO LA RAGIONE......------

Davide I. Commentatore certificato 27.01.07 13:50| 
 |
Rispondi al commento

Quando il comune di Longiano (FC) ti invierà le sue "stelle" fammelo sapere! anzi perchè non vieni a trovarci e a vedere coi tuoi occhi quest'isola blasonata, "bandiera arancione", dove "vivere è bello" visitata da AIRONE, TOURING CLUB ITALIANO e SGARBI; dove alloggiano gratis attori e comprano casa... saluti, Roberto.

Roberto Motta 27.01.07 13:42| 
 |
Rispondi al commento

L'iniziativa dei comuni a 5 stelle è ottima, non buona, ma perchè possa portare a reali benefici credo sia necessario un peso alle liste elettorali molto più concreto di quello che possono dare semplici liste civiche non coordinate tra loro.
forse si potrebbe cominciare a concentrare gli sforzi in pochi comuni per poi valutarne esiti e possibilità di espansione su larga scala.
creda valga la pena provare, immaginate che bello poter far funzionare le cose riducendo la marea di demagogia e stupidità che i politici continuano a vomitarci addosso ad ogni campagna elettorale o ogni volta che non vogliono risolvere un problema!

massimiliano mazzola 27.01.07 13:15| 
 |
Rispondi al commento

alle volte mi chiedo come tu faccia a pertorire certe idee..

geniale

Beppe hai la capacita' di stupirmi sempre

Mattia Pastrello 27.01.07 11:58| 
 |
Rispondi al commento

FINALMENTE!!!!!!!!!!!1

finalmente siamo alle iniziative,
sembra ottima,
è un modo diretto e democratico di far rispettare i cittadini che potrebbe funzionare,
(anche se non perderei di vista il parlamento che ha anche il potere di annullare tutti gli sforzi di un comune ...

Grazie Beppe ...
va bene cosi ...
adesso tocca ai cittadini occuparsi dei comuni ...forse...

ps : cerchero i comuni e le aziende che reciclano al 100% i rifiuti, possiamo anche iniziare da questo, come poi l'energi eolica casalinga ...
potete aiutarmi?
spero che tra un paio d'anni, se non si decidono prima a toglierli, gli inceneritori non avranno piu materie prime recoclabili da bruciare. cioe piu nulla.

Andrea Zaffiro 27.01.07 11:30| 
 |
Rispondi al commento

ECCO QUI IL BLOG SI è ESAURITO....CON NULLA DI FATTO...ABBIAMO CHICCHIERATO COME AL BAR O AL BARBIERE....E TUTTO RITORNA COME PRIMA. A ME PARE INUTILE A STO PUNTO PARLARE...O MEGLIO SCRIVERE...

massimiliano Capursi 26.01.07 23:04 | Rispondi al commento |
Chiudi discussione
Discussione

bhè che ti aspettavi da questa manica di debosciati,fancazzisti,bambocci viziati che trovi in questo blog.

e poi facci caso,

tutti a sputare sentenze, tutti a dire che vogliono incominciare a fare qualcosa...

pero' questo accade dalle 09.00 di mattina del lunedi fino alle 18.00 del venerdi sera...

in poche parole finchè sono in ufficio (pagati) piuttosto che lavorare si mettono a scrivere tutti i loro buoni propositi.

ma una volta che esono dal loro bel ufficetto non gliene frega piu' un cazzo di nulla....

IO L'HO SEMPRE DETTO QUESTO BLOG ORMAI NON DA' NEANCHE PIU' VERA INFORMAZIONE VISTO CHE QUELLO CHE VIENE RIPORTATO QUI , VIENE RIPETUTO PARI PARI DA QUALSIASI TV O RADIO.

ORMAI SCRIVERE QUA O LEGGERE QUESTO BLOG è DIVENTATO SOLO UNA PERDITA DI TEMPO.

Ubaldo Mastellazzi 27.01.07 11:08 |

Chiudi discussione
Discussione

Vincislao Guidoboni 27.01.07 11:09| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Guardate cosa succede vicino a Roma e a Saluggia in Piemonte, scorie radioattive allo sfascio con rischi enormi per la popolazione...Cliccate sul link sul nome o visitate www.enricomoriconi.it o http://www.rainews24.it/ran24/inchieste/25012007_plutonio.asp
Esiste anche chi intende fare politica come "etica della polìs" e con dei contenuti reali e importanti per tutti. Saluti ai naviganti!

Webmaster enricomoriconi.it 27.01.07 11:02| 
 |
Rispondi al commento

Dai che forse un po' di gente ha capito che anche noi poveri sudduti possiamo fare qualcosa e Beppe ha capito che bisogna partire dalle istituzioni più 'vicine'.

Sarebbe l'inizio di un movimento per cambiare veramente le cose e cominciare a vivere in maniera più responsabile. L'Italia, sempre fanalino di coda dell'UE, potrebbe essere la prima che organizza la prima vera 'democrazia partendo dal basso' e potrebbe dimostrare che cambiare questa classe politica corrotta facendo vedere agli altri europei che il popolo italiano non è come i suoi amministratori.

Io sono di Vicenza e ho potuto provare sulla mia pelle che è vera la frase scritta sul muro vicino a Ponte degli Angeli in città e cioè che 'destra e sinistra sono le ali dello stesso avvoltoio'.

Questa volta, che abbiamo la possibilità di far sentire la nostra voce, credete che mi lasci sfuggire un'occasione così? La sensazione che si prova quando si è insieme agli altri e si lotta uniti per la difesa di una causa (nella fattispecie la difesa del nostro territorio dalle basi militari che oltretutto hanno un altissimo potere inquinante)è fantastica, mi ha fatto sentire di nuovo 'vivo'.

Proporrei la creazione di un nuovo sport 'insulta il politico'. Ho provato questa disciplina giovedi alla visita della conmmissione difesa a Vicenza e la sensazione di pace e benessere dopo l'allenamento' è indescrivibile. Penso che se fosse possibile praticarlo almeno una volta alla settimana potrebbe abbassare i livelli di stress e allungare la vita di almeno dieci anni.

Forza che possimao farcela!!!

Marco Sandron 27.01.07 11:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Questa è davvero un'iniziativa splendida, sei inesauribile

Marco Segreto Commentatore in marcia al V2day 27.01.07 10:54| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe,
l'associazione Comuni virtuosi (www.comunivirtuosi.org) diffonde informazioni utili rispetto ai comuni impegnati quotidianamente nella sperimentazione concreta di progetti nel campo del risparmio e dell'efficienza energetica, della riduzione della produzione dei rifiuti, della progettazione partecipata, della mobilità intelligente e sostenibile, dei nuovi stili di vita, dell'autoproduzione e dello scambio non monetario, del consumo critico.

Al sito dei comuni virtuosi e sul blog www.marcoboschini.it potrai trovare molti spunti e segnalazioni rispetto a "Comuni a 5 stelle" che stanno lavorando con grandi risultati, a dimostrazione che è possibile e giusto ripartire dai comuni per costruire un mondo diverso, di sobrietà e buon senso.

marco boschini 27.01.07 10:23| 
 |
Rispondi al commento

bellissima la proposta delle stelle ai comuni.

pero' dato che molti comuni avranno zero stelle, io umilmente suggerisco di fare la classifica dei comuni con buchi neri: da trovare quali sono le carenze piu' gravi e fare una classifica anche di queste.

grazie al Dr Beppe Grillo.

franco bressanin 27.01.07 10:05| 
 |
Rispondi al commento

una splendida iniziativa peppi'

ROBERTO GARI 27.01.07 09:58| 
 |
Rispondi al commento

Si, un'iniziativa per i Comuni che ambiscono ad avere le stelle, ma anche qualcosa da proporre loro, a chi certe iniziative ha paura a prenderle sul serio. Io vivo a Roma, città che vanta un sindaco pieno di voglia di fare e di buone intenzioni, tuttavia nel Comune di Roma manca il coraggio di prendere iniziative realmente sostanziali. Si programmano grandi opere, numerosi parcheggi sostitutivi (cosa che andava fatta trent'anni fa, ora c'è bisogno di altre soluzioni), ma nulla che prenda inconsiderazione l'emergenza ambientale della città. A Roma l'aria è veleno puro, quantizzabile più in tumori che in polveri sottili, e se non è emergenza questa... Veltroni è uno che accetta le sfide, proponiamogli il compitino e vediamo cosa riesce a fare. Ha istituito un ufficio speciale per l'emergenza traffico e mobilità, il quale sta lottando per poter svolgere il proprio lavoro di monitoraggio degli interventi emergenziali, tra dipartimenti restii a fornire i propri dati per paura di perdere il ruolo di primi della classe. Nel Comune di Roma manca la benchè minima comunicazione tra le parti ed il termine concertazione è delegato alla banda comunale. Anche qui gli interessi politici soffocano chi cerca di cambiare qualcosa. Lanciamo la sfida, costringiamo Veltroni ad uscire allo scoperto con soluzioni drasticamente innovative per la città.

Bruno Ferrari 27.01.07 08:56| 
 |
Rispondi al commento

Bobiii prendi l'ossooo su!! ops in questo caso siamo noi che prendiamo l'osso di bobi Sad

Questa volta la petizione è contro la carne di cane, non voglio sentire storie, firmate che bobi ha bisogno di noi!! Sad

http://www.thepetitionsite.com/takeaction/879609320?ltl=1169863589

Ermes Stella 27.01.07 03:25| 
 |
Rispondi al commento

Bisogna innanzitutto vedere come vengono calpestate le Istituzioni Locali, la quale cosa è semplicissima: basta andare su www.serreperlavita.it

Antonio Scarpone 27.01.07 02:24| 
 |
Rispondi al commento

Beppe sei un grande!!! Beppe for President!!!

Massimo Lotto 27.01.07 02:20| 
 |
Rispondi al commento

certo, i partiti politici sono anacronistici come forma di rappresentanza politica, e lo sappiamo tutti da molti anni, ma i Comuni italiani sono amministrati dagli stessi partiti in forma locale, dal momento che Consiglio e Giunta sono comunque espressione dei partiti politici nazionali. non credo che si possa superare facilmente questa contraddizione mediante un eventuale controllo dei cittadini dal basso sull'operato dell'amministrazione comunale, in quanto l'unica possibilità di controllo che avremmo sarebbe il voto "politico" (nelle elezioni amministrative), voto che è comunque indirizzato ai partiti.

Lucia Lelli 27.01.07 02:06| 
 |
Rispondi al commento

marco pighetti 26.01.07 21:35 | Rispondi al commento |
Concordo con PIghetti. E'una questione di cultura di mente. E su questo che aspettavo una risposta dal FIASCHI CHE NEL FRATTEMPO HA PENSATO BENE DI SCAPPRE DAI SUOI DOVERI DI RISPOSTA...:)

massimiliano Capursi Commentatore certificato 26.01.07 22:01 | Rispondi al commento |
veramente sono scappato da mia moglie in ogni caso ho risposto per ben 3 volte a quel post non se poi i maghi censori hanno cancellato
ma francamente vado di rado al cinema non entro in un burgher manco morto non gioco alle lotterie istantanee e tantomeno al lotto enalotto totocalcio e altre cagate per fottermi soldi

degli americani non me ne frega un beneamato cazzo e a quanto pare nemmeno a loro frega un cazzo del loro presidente pazzo

tieni presente che ho pure 3 cugini la ma non emigrati nati li da padre americano ma non cambia assolutamente nulla

Marco Fiaschi 27.01.07 01:40| 
 |
Rispondi al commento

Vi segnalo le stelle per BOLOGNA
ENERGIA -- NO
Qui si cerca di ricorrere sempre e comunque all'incenerimento come fonte di energia SULLA PELLE DEI BOLOGNESI E DINTORNI.
CONNETTIVITA' -- SI
Siamo stati uno dei primi comuni ad avere una rete civica e rete wireless con accessi Wireless in tutte le facoltà e nel centro storico.
ACQUA -- NO
La nostra acqua, il nostro gas, le nostre immondizie e immondezze sono proprietà di una Società per azioni la HERA S.p.a., che si è privatizzata senza dare nell'occhio da municipalizzata che era. Cofferati ha affermato sui giornali di non avere alcun potere decisionale sulle politiche di HERA, pur possedendone più del 14% ... MAH ...
RIFIUTI -- NO
Qui paghiamo per farci portare via i rifiuti, paghiamo per incenerirli, paghiamo per l'energia che "producono" i rifiuti sono una risorsa RINNOVABILE ma per le casse di Hera S.p.a. e per gli azionisti (Comune di Bologna).
SERVIZI SOCIALI -- SI
Un SI politico senza nessuna particolare emergenza o manchevolezza, nulla di speciale.
Giovanni
Organizer del Meetup di BOLOGNA ** (2 stelle)

Giovanni Macri Masi Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 27.01.07 00:57| 
 |
Rispondi al commento

sono un ragazzo o un'uomo di 42 anni fai tu con a carico moglie e 3 figli uno di 10 uno di 9 e uno di 4 anni, sono precario dal 2000 nella pubblica amministrazione, nella Regione Calabria, a Marzo ci buttano fuori perchè il Presidente di regione dice di non avere i 600 € al mese per noi, siamo circa 200 coglioni che lavoriamo per questa cifra da vergogna, ma si vergogni più di noi coloro che guadagnano migliaia di € al mese e noi dobbiamo vivere con 7.500,00 € all'anno, e siamo costretti a comprare CD pirata, e ad arricchire la mafia che ci guadagna, siamo costretti a comprare gomme usate per la macchina, e quindi siamo quelli che poi quando ci scoppia una gomma siamo creatori di incidenti stradali, ma chi ci rappresenta a noi che guadagnamo una miseria, e che non ci sentiamo neanche italiani, perchè lo stato non ci caca nemmeno, nessuno parla di noi, che schifo se non fosse che sono una persona per bene, e non so fino a quando lo sarò se ci cacciano anche l'elemosina di 600 € al mese, se potessi tornare indietro non mi sposerei più, perchè siamo orfani di un governo che non ce. Antonio

Antonio Paradiso 27.01.07 00:57| 
 |
Rispondi al commento

credo proprio che tu beppe abbia proprio ragione , la libertà non è solo votare chi ci pare ogni 5 anni : libertà è partecipazione, libertà significa prendersi delle responsabilità, libertà è anche mandare a fan culo chi se lomerita, e fra i politici ce ne sono parecchi che debbono andare a fare in c........
ciao a tutti
giuliano

giuliano passuti 27.01.07 00:56| 
 |
Rispondi al commento

FINE DELLE TRASMISSIONI.


THE END.

PUGNO DI MOSCHE
BUCO NELL'ACQUA

massimiliano Capursi Commentatore certificato 26.01.07 23:12| 
 |
Rispondi al commento

ANCHE PERCHE' C'E' L'ALTRO BLOG ODIERNO CHE PARLA DELLA BASE DI VICENZA...ANCHE LI TUTTI A SPARARE SUL GOVERNO PERCHE' ERA MEGLIO AMPLIARLA /NO DOVEVA RIMANERE TAL QUALE/ NO DEVE CHIUDERE/ FUORI L'ITALIA DALLA NATO /COMUNISTI MANGIABAMBINI /FASCISTI..E L'ITALIA NON CAMBIA MAI.
SVENTURATA QUELLA TERRA CHE HA BISOGNO DI SANTI E DI EROI.

massimiliano Capursi Commentatore certificato 26.01.07 23:09| 
 |
Rispondi al commento

ECCO QUI IL BLOG SI è ESAURITO....CON NULLA DI FATTO...ABBIAMO CHICCHIERATO COME AL BAR O AL BARBIERE....E TUTTO RITORNA COME PRIMA. A ME PARE INUTILE A STO PUNTO PARLARE...O MEGLIO SCRIVERE...

massimiliano Capursi Commentatore certificato 26.01.07 23:04| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Intanto il modello americano è entrato nella testa degli "autonomi" dagli Usa.

Spesa settimanale nel grande ipermercato, il pieno di benzina dal mega distributore attiguo, multisale cinematografiche, pop corn e lotterie istantanee.

Tutto molto ridicolo!

W gli Usa,abbasso gli Usa.

Manca l'autonomia mentale, prima che politica, militare, economica.

Che tristezza!

Qualcuno direbbe all'italiano medio:

Tu vo fa l'americano, ma nello stesso tempo non ti sta.

marco pighetti 26.01.07 21:35 | Rispondi al commento |
Concordo con PIghetti. E'una questione di cultura di mente. E su questo che aspettavo una risposta dal FIASCHI CHE NEL FRATTEMPO HA PENSATO BENE DI SCAPPRE DAI SUOI DOVERI DI RISPOSTA...:)

massimiliano Capursi Commentatore certificato 26.01.07 22:01| 
 |
Rispondi al commento

FIASCHI MARCO DOVE SEI ? A CENA ?
RISPONDI NON TI NASCONDERE.....

massimiliano Capursi Commentatore certificato 26.01.07 21:01 | Rispondi al commento |

non so dove non ti ho risposto ora sto uscendo ma se mi lasci un cenno poi rispondo

Marco Fiaschi 26.01.07 21:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Intanto il modello americano è entrato nella testa degli "autonomi" dagli Usa.

Spesa settimanale nel grande ipermercato, il pieno di benzina dal mega distributore attiguo, multisale cinematografiche, pop corn e lotterie istantanee.

Tutto molto ridicolo!

W gli Usa,abbasso gli Usa.

Manca l'autonomia mentale, prima che politica, militare, economica.

Che tristezza!

Qualcuno direbbe all'italiano medio:

Tu vo fa l'americano, ma nello stesso tempo non ti sta.

marco pighetti 26.01.07 21:35 | Rispondi al commento |

dov'e che non ti ho risposto =?

Marco Fiaschi 26.01.07 21:46| 
 |
Rispondi al commento

che ne dite del sindaco di Castelbuono (Palermo)che vuole usare gli asini per la raccolta dei rifiuti in paese?
mandate una mail a sindaco@comune.castelbuono.pa.it lui vi risponderà da stracciarsi le vesti su come la pensano certi politicanti!
p.s.magari è a capo di una lista civica.....

vladimiro fabris 26.01.07 21:35| 
 |
Rispondi al commento

Caro Grillo che voto diamo al sindaco di Vicenza!
Con l'ampiamento della base USA!che nessuno vuole?
Per me non vi sono stelle,solo finchi.

Paolo.T Commentatore certificato 26.01.07 21:25| 
 |
Rispondi al commento

ragazzi come sempre tutti i giornalisti hanno frainteso.
berlusconi sì, manda 5 milioni in piazza ma non per le sue televisioni, ma se nel caso che si scoprono brogli sulle ultime elezioni.
Boh!!!!!!

ARMANDO TARANTINO 26.01.07 21:11| 
 |
Rispondi al commento

FIASCHI MARCO DOVE SEI ? A CENA ?
RISPONDI NON TI NASCONDERE.....

massimiliano Capursi Commentatore certificato 26.01.07 21:01| 
 |
Rispondi al commento

Berlusconi: porteremo in piazza 5 milioni di persone.
Finalmente vedremo i veri coglioni all'opera, quelli che vogliono salvare Fede, il grande fratello e stronzate simili. Dopo la manifestazione voglio farmi quattro risate.

Paolo Manca Commentatore certificato 26.01.07 17:51 | Rispondi al commento | Chiudi discussione Discussione

Tu sei uno di quelli che scenderà in piazza vero?
Poverino.
Per il resto ti do ragione, tranne per il fatto che dei discorsi di Prodi bastano 5 minuti.
Ti faccio una domanda:
Tu scendersti in piazza per il gruppo Mediaset?
Paolo Manca Commentatore certificato 26.01.07 20:55 |

Per farti 4 risate basta che tu guardi la faccia di Prodi.Se invece soffri d'insonnia,registra un suo breve discorso-cassetta da 240 minuti-e poi sogni d'oro
Giuseppe Carosi
giuseppe carosi 26.01.07 18:01 |

Il primo ha abboccato gli altri li troverete in piazza.
Per certe cose Berlusconi è da ammirare, come incula lui questa gente non ci riesce nessun altro.

Paolo Manca Commentatore certificato 26.01.07 21:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Beppe,
i tuoi "blog" sono sempre pieni di commenti, ma Tu non rispondi mai?

Con stima
Giovanni

Giovanni Rossi 26.01.07 20:49| 
 |
Rispondi al commento


sei un essere umano, pensa a vivere non a vegetare.


Giorgio Sodano (giorgio sodano)


====================================================================================================

Credo che questo sia il punto .

Vedi Giorgio dal mio modesto punto di vista solo valorizzando l'individuo si può arrivare ad una società evoluta .

Abbiamo mischiato ideologie al solo scopo di far soldi , non ti credere .

Il buon senso lo puoi tirar fuori solo dall'individuo e mai dalla società .

bello l'aforisma :-) è tuo o l'hai sgrafignato ?


GINO SERIO( the original :-) 26.01.07 20:42| 
 |
Rispondi al commento

BUONA CENA ANCHE A TE. NON LA SI VUOLE TIRARE IN CACIARA MA IL PROBLEMA è COMPLESSA. IL FATTO DI NON ESSERE D'ACCORDO CON I PROPONENTI VUOL DIR POCO. QUANTO ALLE PROPOSTE SCUSA MA ALLORA DOVRESTI RIFARLE EDE ELENCARELE DI NUOVO PERCHE' MI SARANNO SFUGGITE.
BUON APPETITO.

massimiliano Capursi Commentatore certificato 26.01.07 20:39| 
 |
Rispondi al commento

Sig. Capursi, la proposta te l'ho fatta ma non la intendi.
Poi come tutti quelli che si camuffano alla fine non resisti più e rivuoi il puzzone.
Sei coriaceo perché c'hai messo un po.
Hai tirato in ballo pure Marx, forse uno dei fratelli Marx?
E' facile buttarla in caciara quando le aspirazioni non convergono con il resto dei proponenti.
Buona cena.

Giorgio Sodano (giorgio sodano) Commentatore certificato 26.01.07 20:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sono daccordissimo e penso che si la giusta e buona strada pertire dai comuni, ma che una piccolo problema anzi grosso, in italia ci sono molti anziani che la pensano alla vecchia manieria e non capendoci niente sui nuovi cambiamenti votano sempre dove hanno votato o destra o sinistra, docendo tra l'altro che sono drogati inconsapevolmente dalla TV che gli dice chi è la nuova sinitra e nuova destra e basta. Poi ci sono i c......i nostalgigi o tradizionalisti (si definiscono) sicome il padre è di sinistra sto a sinistra e viceversa, altre persene che crescono su alla vecchia maniera.
Con questo cosa voglio dire che è quasi impossibile cambiare un paese so allo stesso tempo è di mentaliatà chiusa e guarda la televisione che fornisce, come sappiamo, falsi ideali e ficaa a non finire. Dico quasi impossibile, perchè si può cambiare e si deve camiare, ma qualcuno deve mostrargli come, producendo risultati concreti e be visibili da tutti mostrando i veri fauturi.
Concludo dicendo che tocca incominciare a far ragionare le persone e non con la mente da drogati da TV.
Ciao a tutti e sosteniamo sempre con qualunque mezzo, questo blog è uno di quelli. (quando torno voglio aderire attivamente al meet up di Pesaro anche se è un po distante dalla mia città)

Matteo Romani 26.01.07 20:29| 
 |
Rispondi al commento

Sign. Capursi...

negli anni '80 si diceva che la politica è una cosa sporca: affanculo la politica!
negli anni '90 si diceva che il pubblico fa schifo: affanculo il pubblico!
Nel nuovo secolo si dice: proteggiamo i consumatori: affanculo i consumatori!

Sai qual'è il risultato di questa propaganda?
Che si è perso l'orizzonte, quando ci si lamenta del costo della benzina, che a parere mio dovrebbe costare 10 volte di più così t'incazzi e ti danno il trasporto collettivo, vuol dire che c'è stata una mutazione genetica: sei un essere umano, pensa a vivere non a vegetare.

Comprati le azioni dei servizi essenziali, ma poi non ti lamentare se aumentano le tariffe per rimpinguarti i profitti.
Se no scendi in piazza con chi è contrario alle liberarizzazioni selvagge e alle privatizzazioni.
Quando pagherai pure il caffé col tuo modernissino bancomat sarà troppo tardi per capire che quei soldi, quel reddito, non esistono più.

Giorgio Sodano (giorgio sodano) Commentatore certificato 26.01.07 20:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

se forse i notai non servissero a niente ? E se forse le auto pure ? Ti sei mai chiesto in termini energetici e di impatto ambentale cosa costa produrre le auto ? come vedi stiamo risalendo la corrente per arrivare a capire che bisogna radicalmente cambiare partendo dalle nostre abiutudini. Bisogna fare l'economia al contrario. Consumo ? No grazie de-consumo. Crescita ?no grazie de-crescita. Stiamo parlando di inutilità come le auto, i distributori, la benzina, i notai (PARASSITI), gli avvocati, i commercialisti. Caro mio le mie idee sono più radicali di quello che può sembrare ma devo rapportarmi al mondo esterno. E allora nell'immediato questo decreto serve a smuovere la melma e a cambiare anche una cultura fin troppo radicata. Meditate gente, meditate

massimiliano Capursi Commentatore certificato 26.01.07 20:00 | Rispondi al commento |


e si perche trasferire miliardi dalle tasche di 30000 persone a 10 mafiosi vuol dire ecologia e vabbe

Marco Fiaschi 26.01.07 20:06| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Della Class Action neanche l'ombra.

marco pighetti 26.01.07 20:03| 
 |
Rispondi al commento

E se forse i notai non servissero a niente ? E se forse le auto pure ? Ti sei mai chiesto in termini energetici e di impatto ambentale cosa costa produrre le auto ? come vedi stiamo risalendo la corrente per arrivare a capire che bisogna radicalmente cambiare partendo dalle nostre abiutudini. Bisogna fare l'economia al contrario. Consumo ? No grazie de-consumo. Crescita ?no grazie de-crescita. Stiamo parlando di inutilità come le auto, i distributori, la benzina, i notai (PARASSITI), gli avvocati, i commercialisti. Caro mio le mie idee sono più radicali di quello che può sembrare ma devo rapportarmi al mondo esterno. E allora nell'immediato questo decreto serve a smuovere la melma e a cambiare anche una cultura fin troppo radicata. Meditate gente, meditate

massimiliano Capursi Commentatore certificato 26.01.07 20:00| 
 |
Rispondi al commento

Be per far fallire i grandi basta che tanti piccoli si uniscono. Esempio : TRonchetto che fa vende telefonia ? Uso il meno pèossibile la telefonia ma così poco che il tronchetto inizia a calar le braghe. Se milioni di utenti facessero questo be quando il tronki gli passano il foglio del profit and loss e vede che pericolosamente la curva e in loss anche il tronki si preoccupa. Come in politica ci sono gli elettori nel mercato ci sono i consumatori che fanno e disfano. L'importante è essere uniti magari in associazioni più cazzute e soprtattutto informati. La conoscenza può fare tanto. L'importante è prenderne coscienza.

massimiliano Capursi Commentatore certificato 26.01.07 19:51 | Rispondi al commento |


il tronc e' l'uomo piu loss del mondo non d'italia del mondo e te lo ha detto anche il tuo Beppe qui
e sai quanto gliene strafrega del loss finche bersani Brodi berluskaz Fini lo finanziano coi fondi statali provenienti dalle tue tasse

Marco Fiaschi 26.01.07 19:56| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Con la globalizzazione selvaggia è impensabile che il capitale se ne vada in giro per il pianeta a montare bancarelle: ha risolto il problema facendolo fare ai governanti messi al posto giusto.
Basta un governicchio per svendere o comprare l'economia di uno stato.
E quando qualcuno non si piega chiamano gli amici e lo bombardano.
T'è chiaro signor capursi, o te lo devono dire direttamente baffetto o il nano o bush o blair???
Oggi si mira ai territori, visto che la moneta è carta straccia.
E le privatizzazioni locali, anche se piccole, non sono altro che un anello di questa catena alimentare.

Giorgio Sodano (giorgio sodano) Commentatore certificato 26.01.07 19:55| 
 |
Rispondi al commento

Marco Fiaschi 26.01.07 19:36 | Rispondi al commento |
Scusa ma il tuo è un esempio molto assurdo...sarebbe meglio ragionare allora sul perchè la benzina ha questo costo....forse perchè paghiamo tasse addirittura sulla campagna di Libia e sul terremoto in Irpinia... il tuo esempio non è che renda molto. E poi sai che ti dico? Che se fosse per me, ma solo per me, quintuplicherei il prezzo della benzina cosi da scoraggiare l'uso delle auto e vedresti gente in bus in bici e mai più in auto..che ne dici visto che solo ieri sera Grillo ci paralava di PM 10 e di inquinamento...e continuando, con il ricavo della benzina eventualmente venduta ci farei tanti di quei parchi da riforestare l'amazzonia. Ma siccome siamo italiani e idioti questo non si può fare altrimenti insorgerebbe chi sa chi definendo questo decreto illiberale. Probabilmente amico mio dovremmo tornaare a scuola a studiare il significato di liberalesimo. Contento ?

massimiliano Capursi Commentatore certificato 26.01.07 19:45 | Rispondi al commento |

errore paghiamo tasse anche sulla guerra di abissinia del 1933 pero se le vuoi imputare al benzinaio fai pure
tolto questo ci arrivi da solo scrivendolo ma non riesci nemmeno a leggere cio' che scrivi
che dici forse era il caso di levare accise su catastrofi e guerre passate da un pezzo se si voleva abbassare il costo dei carburanti

che dici per l'inquinamento forse e il caso di imporre alle aziende la produzione di biodiesel o carburanti a base di ogli vegetali e lasciare a 30000 distributori il compito di distribuirli

e magari liberallizare la categoria dei notai cosi invece che averne 2000 che guadagnano 1 miliardo ne avremmo 20000 che guadagnano 100 milioni e che facendosi concorrenza non potrebbero piu spennarti 1000 euro per mettere una firma
tu che dici ?

Marco Fiaschi 26.01.07 19:53| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe,
visto che tra i requisiti che citi nel post utili al conseguimento della "stella" c'è anche quello della connettività, volevo sottoporti all'attenzione il caso di Chiaravalle, comune marchigiano in Provincia di Ancona, dove l'Adsl flat la paghi 9 (nove) euro al mese. Qui l'amministrazione comunale si è attivata, coinvolgendo 40 comuni. Immaginabile il vantaggio in termini economici per i chiaravallesi e per i residenti delle altre città che hanno aderito al progetto. Come funziona? Semplice: basta andare su un qualsiasi motore di ricerca, digitare "adsl flat a 9 euro Chiaravalle" e far saltare fuori tutti i riferimenti utili per ottenere informazioni.
Nove euro al mese non sono pochissimi ma credo che l'espandersi di un tale fenomeno potrebbe comportare un ulteriore abbattimento del prezzo. Oltretutto nella fattispecie la finalità è anche quella di raggiungere località dove altrimenti l'Adsl lo vedrebbero l'anno del mai e la vigilia delle bollette (un altro comune che si è attivato in tal senso è San Paolo di Jesi). Considera che sul fronte delle cosiddette "infrastrutture telematiche", nelle Marche viviamo una situazione difficile dovuta principalmente al fatto che il territorio è caratterizzato da ben 246 comuni, la stragrande maggioranza dei quali, soprattutto nell'entroterra, a bassa densità di popolazione (in tutto siamo su e giù una milionata e mezzo, quasi un quartiere di Roma). Piccoli paesotti la cui bellezza poco interessa alle grandi compagnie telefoniche che alle amenità del paesaggio prediligono quelle del portafoglio. E normalmente dove c'è poca gente ci sono pochi abbonamenti e quindi gira poco denaro. Non so se attualmente in Italia esistono altre situazioni più vantaggiose. O se quella che stò segnalando è la scoperta dell'acqua calda. Non sono espertissimo in materia. Ma dalle ricerche fatte su Internet non m'è sembrato ci siano alternative migliori.
Buon lavoro, Beppe.

Enrico Pighetti Commentatore certificato 26.01.07 19:52| 
 |
Rispondi al commento

Fai finta di non capire???
Fai quello che vuoi delle tue cosucce, ma non toccare i settori strategici per la vita del paese privatizzandoli e togliendoli al controllo della cittadinanza.
Quando sgarri se voglio con il voto ti rimando a casa il politico, ma se mi fai fallire il settore comunicazioni che faccio, non "voto" più il tronchetto???
E perché un altro capitale straniero dovrebbe favorirti? Prendi esempio dal commercio: mi compro i locali adiacenti pur tenendoli chiusi, così non c'è concorrenza, e se la mia organizzazione è grande mi aiutano ad acquistarli per cancellare la concorrenza, e continuiamo così a fare cartello.
Guarda quante grandi fabbriche sono sparite con questo sistema, pensa se succedesse a un paese intero.
Comunque ci siamo vicini, non ti preoccupare.

Be per far fallire i grandi basta che tanti piccoli si uniscono. Esempio : TRonchetto che fa vende telefonia ? Uso il meno pèossibile la telefonia ma così poco che il tronchetto inizia a calar le braghe. Se milioni di utenti facessero questo be quando il tronki gli passano il foglio del profit and loss e vede che pericolosamente la curva e in loss anche il tronki si preoccupa. Come in politica ci sono gli elettori nel mercato ci sono i consumatori che fanno e disfano. L'importante è essere uniti magari in associazioni più cazzute e soprtattutto informati. La conoscenza può fare tanto. L'importante è prenderne coscienza.

massimiliano Capursi Commentatore certificato 26.01.07 19:51| 
 |
Rispondi al commento

tu hai una citta 1.000.000 abitanti 950.000 posti di lavoro un ipermercato un notatio e 50.000 negozi

fai chiudere i 50.000 negozi i posti di lavoro non aumentano ma il notaio per legge resta 1
dove te li metti i 50.000 disoccupati ?

sai cosa fai semplice o li fai morire di fame o ti tassi per mantenerli

ovviamente esempio molto semplicistico ma era
perche fose molto chiaro

Marco Fiaschi 26.01.07 19:36 | Rispondi al commento |
Scusa ma il tuo è un esempio molto assurdo...sarebbe meglio ragionare allora sul perchè la benzina ha questo costo....forse perchè paghiamo tasse addirittura sulla campagna di Libia e sul terremoto in Irpinia... il tuo esempio non è che renda molto. E poi sai che ti dico? Che se fosse per me, ma solo per me, quintuplicherei il prezzo della benzina cosi da scoraggiare l'uso delle auto e vedresti gente in bus in bici e mai più in auto..che ne dici visto che solo ieri sera Grillo ci paralava di PM 10 e di inquinamento...e continuando, con il ricavo della benzina eventualmente venduta ci farei tanti di quei parchi da riforestare l'amazzonia. Ma siccome siamo italiani e idioti questo non si può fare altrimenti insorgerebbe chi sa chi definendo questo decreto illiberale. Probabilmente amico mio dovremmo tornaare a scuola a studiare il significato di liberalesimo. Contento ?

massimiliano Capursi Commentatore certificato 26.01.07 19:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

************************
Scusate la volgarità ma allora come cazzo si deve governare questo cazzo di paese se ogni cazzo di volta che si fa una cazzo di legge c'è qualcuno che ha sempre qualche cazzo di cosa da ridire ? Ma allora meglio l'olio di ricino e il saluto romano così poi si capiscono tante coso. Noi italiani siamo un popolo ingovernabiole. Questa è la verà verità.
CAZZO!!!

massimiliano Capursi Commentatore certificato 26.01.07 19:28 | Rispondi al commento |
*********************
Fai finta di non capire???
Fai quello che vuoi delle tue cosucce, ma non toccare i settori strategici per la vita del paese privatizzandoli e togliendoli al controllo della cittadinanza.
Quando sgarri se voglio con il voto ti rimando a casa il politico, ma se mi fai fallire il settore comunicazioni che faccio, non "voto" più il tronchetto???
E perché un altro capitale straniero dovrebbe favorirti? Prendi esempio dal commercio: mi compro i locali adiacenti pur tenendoli chiusi, così non c'è concorrenza, e se la mia organizzazione è grande mi aiutano ad acquistarli per cancellare la concorrenza, e continuiamo così a fare cartello.
Guarda quante grandi fabbriche sono sparite con questo sistema, pensa se succedesse a un paese intero.
Comunque ci siamo vicini, non ti preoccupare.

Giorgio Sodano (giorgio sodano) Commentatore certificato 26.01.07 19:43| 
 |
Rispondi al commento

PER TUTTO QUELLO CHE IMPAZZA E CIRCOLA IMPUNEMENTE IN QUESTO BLOG

Sia beninteso non è che con i post o i commenti si… salvi il mondo, ma almeno – lì dove si sente di dover e poter intervenire – si tenta di limitare i danni (che vengono dalla superficialità, dalla presunzione… dall’ignoranza, dalle pseudo-soluzioni: solo perché a tutti i costi con la sola presenza ci si vuole dare un tono, imporre una falsa conoscenza)!

Il 16 in Quasi falso alle 19:43 ho tentato di coinvolgere un certo… Zorro al negativo che fideisticamente circola nel blog (con cui tempo fa ho avuto un bizzarro scambio di vedute) in modo da portarlo davanti non soltanto alla sua ambiguità, ma anche alle sue responsabilità, alle sue… sciocchezze. Tutto è stato vano! MORALE: non c’è peggior “cieco” di chi non vuol (o fa finta di non) vedere!

Costui l’8.1.07 18:35 in Lotta di classe ha scritto che “alcuni servizi non dovrebbero essere privati” (cioè, pubblici, e c’elenca tutta una serie di mezzi di produzioni, seppur sotto forma di servizi sottraendoli, ovviamente, al privato) e poi aggiunge subito dopo che “altri beni, servizi e/o produzioni possono essere di chiunque” (cioè privati): come se tutto quello che noi produciamo in questa società (e in quale se no?) non avesse valori d’uso (addirittura è stata inventata la pubblicità per crearne di falsi). E poi – come se avesse scoperto la panacea che guarisce tutti i mali – scrive che “il problema è sempre lo stesso”! È vero, ma non per come l’intende lui (cioè, se alla guida dello Stato ci sono dei gangster), ma perché così non c’è soluzione, perpetuando contraddizioni o creandone delle nuove: ibridi. Ci vuole conoscenza. Occorre capire che fino a quando esisterà la proprietà privata o pubblica (e non la proprietà sociale) dei mezzi di produzione non ci sarà soluzione al problema! (tesi,antitesi e… sintesi: privato, pubblico e… sociale). La sua manzoniana, spiritosa pseudo-saggezza dovrebbe indirizzarla più a sé stesso che agl’altri!

DOMENICO COLITTA 26.01.07 19:42| 
 |
Rispondi al commento

Signori beppe ha cambiato post...siate più attenti la prossima volta!!

Piero Lestingi Commentatore certificato 26.01.07 19:40| 
 |
Rispondi al commento

un popolo ingovernabiole. Questa è la verà verità.
CAZZO!!!

massimiliano Capursi Commentatore certificato 26.01.07 19:28 | Rispondi al commento |

diciamo infine che questa e la verita di quelli come te
cioe di quelli a cui non frega un cazzo se ci sono un berlusca un tronchetti un de benedetti un montezemolo
l'importante e che al vicino di casa che guadagna 500 euro in piu glieli tolgano

Marco Fiaschi 26.01.07 19:39| 
 |
Rispondi al commento

ALLA FINE TOCCA A NOI.

Davide I. Commentatore certificato 26.01.07 19:38| 
 |
Rispondi al commento

*****Bersani è uno dei simboli della classe dirigente di questo paese, una classe dirigente che propaganda una cosa sola: vi faccio un culo di destra in nome della sinistra.
Il nano gongola, e non solo lui.

Giorgio Sodano (giorgio sodano) Commentatore certificato 26.01.07 19:18 | Rispondi al commento |
Scusate la volgarità ma allora come cazzo si deve governare questo cazzo di paese se ogni cazzo di volta che si fa una cazzo di legge c'è qualcuno che ha sempre qualche cazzo di cosa da ridire ? Ma allora meglio l'olio di ricino e il saluto romano così poi si capiscono tante coso. Noi italiani siamo un popolo ingovernabiole. Questa è la verà verità.
CAZZO!!!

massimiliano Capursi Commentatore certificato 26.01.07 19:28 | Rispondi al commento |

ti faccio un esempio semplice semplice perche vedo che la propaganda da qualche parte ha colpito duro

tu hai una citta 1.000.000 abitanti 950.000 posti di lavoro un ipermercato un notatio e 50.000 negozi

fai chiudere i 50.000 negozi i posti di lavoro non aumentano ma il notaio per legge resta 1
dove te li metti i 50.000 disoccupati ?

sai cosa fai semplice o li fai morire di fame o ti tassi per mantenerli

ovviamente esempio molto semplicistico ma era
perche fose molto chiaro

Marco Fiaschi 26.01.07 19:36| 
 |
Rispondi al commento

fammi capire quindi secondo te dovrei gioire perche metteranno sul lastrico qualche altro mio simile che verra a farmi compagnia nella schiera dei disoccupati, per ingrassare i conti dei miliardari proprietari della grande distribuzione,

tutto questo a fronte di un calo dei prezzi dei carburanti che si attestera sui 10-15 centesimi al litro, cioe il costo della mano d'opera del povero cristo che mi fa benzina, e che loro non useranno ?

francamente era molto meglio se bersani stava zitto e non faceva un cazzo

SCUSA MA FORSE NON MI SONO SPIEGATO. RESTA IL FATTO, STORICO, CHE QUANDO SI FANNO LE RIFORME O SI CAMBIA QUALCOSA NON TUTTI POSSONO GODERE, ALMENO NELL'IMMEDIATO, DEL CAMBIAMENTO. E POI, PRALNDO SEMPLICISTICAMENTE, SE CALA IL PREZZO DEI CARBURANTI TU ED IO E TANTI ALTRI NON RISPARMIAMO ? ED I BENI CHE VENGONO TRASPORTATI NON CALERANNO DI PREZZO ? E COMUNQUE NON LA SI PUò VEDERE DA UN PUNTO SOLO ALTRIMENTI QUESTO PAESE NON CAMBIERà MAI : E COME SE IN UNA CITTà NON SI PUò ALLARGARE UNA STRADA PER NOPN TOGLIERE LA CASA A QUALCUNO...ESISTEW O NO L'INTERESSE GENERALE?

massimiliano Capursi Commentatore certificato 26.01.07 19:16 | Rispondi al commento |

in questo caso esiste solo l'interesse dei proprietari della grande distribuzione
e la disoccupazione creata gravitera' sulle tue tasse e sulla tua pensione
la liberalizzazione la fai dove c'e un numero limitato di professionisti che di fatto sono una lobby,
e sono un numero che potrebbe essere 100 volte superiore permettendo lostesso di mangiare abbondantemente a tutti

no a 30000 benzinai che guadagnano come un operaio o poco piu

Marco Fiaschi 26.01.07 19:31| 
 |
Rispondi al commento

°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°

Tra un mese il Ritalin torna in Italia!!!.

Psicofarmaci a scuola.

Attivati i registri dove verranno schedati i bambini in terapia.

Bambini sottoposti a test all’insaputa dei genitori!!.

Può essere successo anche a tuo figlio!.

Lombardia 9.607, il numero di minori ai quali vengono già somministrati psicofarmaci!.

Clicca per leggere

°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°

Emanuele Salli 26.01.07 19:29| 
 |
Rispondi al commento

*****Bersani è uno dei simboli della classe dirigente di questo paese, una classe dirigente che propaganda una cosa sola: vi faccio un culo di destra in nome della sinistra.
Il nano gongola, e non solo lui.

Giorgio Sodano (giorgio sodano) Commentatore certificato 26.01.07 19:18 | Rispondi al commento |
Scusate la volgarità ma allora come cazzo si deve governare questo cazzo di paese se ogni cazzo di volta che si fa una cazzo di legge c'è qualcuno che ha sempre qualche cazzo di cosa da ridire ? Ma allora meglio l'olio di ricino e il saluto romano così poi si capiscono tante coso. Noi italiani siamo un popolo ingovernabiole. Questa è la verà verità.
CAZZO!!!

massimiliano Capursi Commentatore certificato 26.01.07 19:28| 
 |
Rispondi al commento

noi noi siamo 16500 e abbiamo la posta,e e e e basta :D

Marco Fiaschi 26.01.07 19:07 | Rispondi al commento |


Guardi che non si sta parlando di INTERLAND milanese ,non faccia lo spiritoso .

Ha capito benissimo cosa intendo .

GINO SERIO( the original :-) 26.01.07 19:18 | Rispondi al commento |

ma lol stavo scherzando :D

Marco Fiaschi 26.01.07 19:25| 
 |
Rispondi al commento

Il provvedimento va ad agire sulla fetta di prezzo che dipende dalla distribuzione cercando di creare concorrenza in un settore in cui le stesse compagnie petrolifere se ne guardano bene dal generarla.

JdQ

Jacopo della Quercia Commentatore certificato 26.01.07 19:13 | Rispondi al commento |

dimmi un po e tu lo sai di quale fetta di prezzo si tratta, di quanto immensa sara', la cifra
su cui giostreranno in cambio della pelle di un bel po di gente

dimmi un po a titolo di curiosita quando hanno liberalizzato le licenze dei negozi, che inesorabilmente dopo quel provvedimento si sono di fatto ridotti a 1/5 di quelli precedenti

hai una vaga idea di quanti di quei negozianti sono finiti in mutande ? e anche a volersene fregare di loro e delle loro famiglie, hai una vaga idea di quanti sono finiti a gravitare nel mondo della disoccupazione, nel mondo dei sussidi ai disoccupati, nel mondo delle detrazioni familiari a carico, nel mondo degli esenti da ticket sanitari, nel mondo degli assegni familiari se avevano figli ?

non ci vuole un economista per capire a cosa porta questo tipo di liberalizzazioni

Marco Fiaschi 26.01.07 19:23| 
 |
Rispondi al commento

VICENZA
*******

D'Alema ha chiesto alla Rice di tener conto delle preoccupazioni dei cittadini per l'impatto urbanistico e ambientale della base.

ALEEEE!!!
allora funziona quando le formiche nel loro piccolo ....

(da Repubblica)
|
|
V

Paola Bassi 26.01.07 19:11 | Rispondi al commento

|===================================================================================================

Avete giocato la carta giusta :-)

Il nudismo come protesta funziona sempre :-D

GINO SERIO( the original :-) 26.01.07 19:23| 
 |
Rispondi al commento

FINALMENTE SI PASSA DALLE PAROLE AI FATTI
AL MOMENTO GIUSTO - GRAZIE BEPPE
PROPORREI PER GLI UOMINI UN LIMITE DI 40 ANNI
PER LE DONNE NESSUN LIMITE.
VEDIAMO SE C'E' VOGLIA DI RINNOVARE LA POLITICA.
COME SIMBOLO METTEREI RESET CON FACCIA DI BEPPE
SU FONDO VERDE E ROSA.
CI VORREBBE UN AIUTINO PER LA MODULISTICA:
BEPPE AIUTACI METTENDOCI IN CONDIZIONI DI SCARICARLA. PROPONGO CHE VENGANO PROPOSTI
VARI SIMBOLI DA VOTARE TIPO REFERENDUM.
CI VORREBBE ANCHE UN'AREA RISERVATA DEDICATA
ALLE ELEZIONI DOVE TROVARE SUGGERIMENTI
E RISPOSTE A QUESITI VARI SU PROBLEMI CHE
INCONTREREMO.
RAGAZZI DIAMOCI UNA MOSSA: IL PROBLEMA
DI FARE I SINDACI NON SI PONE NON ILLUDIAMOCI
PERO' UN 7-8% BASTEREBBE:
DOVREBBERO FARE I CONTI CON NOI PER
GOVERNARE!
CHI NON E' CONVINTO STIA A CASA A LAMENTARSI
DELLA POLITICA CHE ABBIAMO PERCHE' C'E'
BISOGNO DI ENTUSIAMO E NON DI PAPPEMOLLE: RIMBOCCHIAMOCI LE MANICHE A VIA CON L'AIUTO
DEL NOSTRO BEPPE!
LAURA ROSSINI
MANICHE

Laura Rossini 26.01.07 19:21| 
 |
Rispondi al commento

******************
...francamente era molto meglio se bersani stava zitto e non faceva un cazzo

Marco Fiaschi 26.01.07 19:04 | Rispondi al ******************

Bersani e il suo governo fanno quello che già facevano e che gli si chiede a gran voce dai '90:

privatizzare, liberarizzare, lebertaRIARE, libertaRITARE, sciogliere lacci e lacciouli, togliere pensioni, togliere tfr, ingozzare come oche gli sciamani, fregarsene delle classi subalterne, regalare patrimonio pubblico (tradotto significa di tutti) ai prenditori self o aiutati made in italy, impunità ai confocommercianti piccoli e grossi, ai professionisti che vengono ingaggiati per fottere la maggioranza della popolazione che ha altro da fare, ai bancarottieri.

Bersani è uno dei simboli della classe dirigente di questo paese, una classe dirigente che propaganda una cosa sola: vi faccio un culo di destra in nome della sinistra.
Il nano gongola, e non solo lui.

Giorgio Sodano (giorgio sodano) Commentatore certificato 26.01.07 19:18| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

noi noi siamo 16500 e abbiamo la posta,e e e e basta :D

Marco Fiaschi 26.01.07 19:07 | Rispondi al commento |


Guardi che non si sta parlando di INTERLAND milanese ,non faccia lo spiritoso .

Ha capito benissimo cosa intendo .

GINO SERIO( the original :-) 26.01.07 19:18| 
 |
Rispondi al commento

fammi capire quindi secondo te dovrei gioire perche metteranno sul lastrico qualche altro mio simile che verra a farmi compagnia nella schiera dei disoccupati, per ingrassare i conti dei miliardari proprietari della grande distribuzione,

tutto questo a fronte di un calo dei prezzi dei carburanti che si attestera sui 10-15 centesimi al litro, cioe il costo della mano d'opera del povero cristo che mi fa benzina, e che loro non useranno ?

francamente era molto meglio se bersani stava zitto e non faceva un cazzo

SCUSA MA FORSE NON MI SONO SPIEGATO. RESTA IL FATTO, STORICO, CHE QUANDO SI FANNO LE RIFORME O SI CAMBIA QUALCOSA NON TUTTI POSSONO GODERE, ALMENO NELL'IMMEDIATO, DEL CAMBIAMENTO. E POI, PRALNDO SEMPLICISTICAMENTE, SE CALA IL PREZZO DEI CARBURANTI TU ED IO E TANTI ALTRI NON RISPARMIAMO ? ED I BENI CHE VENGONO TRASPORTATI NON CALERANNO DI PREZZO ? E COMUNQUE NON LA SI PUò VEDERE DA UN PUNTO SOLO ALTRIMENTI QUESTO PAESE NON CAMBIERà MAI : E COME SE IN UNA CITTà NON SI PUò ALLARGARE UNA STRADA PER NOPN TOGLIERE LA CASA A QUALCUNO...ESISTEW O NO L'INTERESSE GENERALE?

massimiliano Capursi Commentatore certificato 26.01.07 19:16| 
 |
Rispondi al commento

E' da mesi che scrivi ....i parlamentari inquisiti sono sone nelle patrie galere.... povero grillo , azione e' la base di tutto povera italiiiiiiiiiiiia. LADRONI .......§§§§§§§§§§§§§§€€€€€€€€€€€€€€€€€€€€€€€€€€€€€€€€€..

Roberto Cante 26.01.07 19:15| 
 |
Rispondi al commento

Non ci provare: se si presentano da queste parti ce li prendo io a calcinculo maroni e casini.
Tietteli, e ripigliati pure stà mandria di democristi mortazza compreso.
Sta facendo tutto quello che gli è stato ordinato da questi compari, e manco ti sta bene???
A Serio, e quando vi ricapita uno così.
Notai, avvocati, farmacisti, specialisti, GIORNALI, COMMERCIALISTI: non li toccheranno mai!

Giorgio Sodano (giorgio sodano) 26.01.07 18:49 |


AH beh si ,se è per questo non li toccheranno mai i loro figli di professione fanno ciò che hai elencato .

Per quello che riguarda mortazza tutto ciò che ha toccato ha distrutto ce lo abbiamo messo a posta li e che te credevi ? :-) che li lasciassimo governare "contro" chi ,ha in mano i capitali ?
Te l'ho detto sono KOMUNISTI o meglio specialisti nel mettersi a 90°.

Vieni di qua sodà che forse qualche comunista lo trovi :-)

Ora non t'arrabbiare però !!

GINO SERIO( the original :-) 26.01.07 19:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il prezzo della benzina è deciso dalle compagnie petrolifere, non dai benzinai. L'apertura dei distributori nelle coop trasferirà solo ricchezza dai piccoli gestori alla grande distribuzione, senza alcun vantaggio per i consumatori.

ettore muti 26.01.07 18:57


E' vero solo in parte, perchè in Italia le compagnie petrolifere hanno anche la distribuzione di proprietà.
Fermo restando che una parte considerevole del prezzo finale dei carburanti è composta dalle tasse che incamera lo Stato, il restante è diviso tra produzione, distribuzione e pubblicità.

Il provvedimento va ad agire sulla fetta di prezzo che dipende dalla distribuzione cercando di creare concorrenza in un settore in cui le stesse compagnie petrolifere se ne guardano bene dal generarla.

JdQ

Jacopo della Quercia Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 26.01.07 19:13| 
 |
Rispondi al commento

VICENZA
*******

D'Alema ha chiesto alla Rice di tener conto delle preoccupazioni dei cittadini per l'impatto urbanistico e ambientale della base.

ALEEEE!!!
allora funziona quando le formiche nel loro piccolo ....

(da Repubblica)
|
|
V

Paola Bassi 26.01.07 19:11| 
 |
Rispondi al commento

Eccolo qui il genio della lampada :-)

Con calma si certo è da 500 anni che ce la prendiamo con calma praticamente seduti a succhiare un po dagli yankes ,un po dai russi, ma di sgranchire i muscoli non se ne parla ,eh, amico mio .

Si certo con calma e che fretta c'è ? quando la globalizzazione ti avrà divorato tu starai qui a predicare la calma vestito da sarcedote shaolin :-)ritroveremo ancora prodi o berlusconi ma l'importante è la calma .


Con la calma e la benda si mangia la pastasciutta in casa degli altri e possibilmente tanta :-)

Mentre scrivo...rido. Qui non si tratta di aspettare secoli ma una legislatura. Ma immagini che casino succederebbe se in un solo decreto si cambiava tutto...a me piacerebbe per carità però e anche pericoloso secondo me perchè si potrebbe prendere una scivolata.
P.s. A me gli shaolin non mi preoccupano. Dovremmo iomprare da loro e dovremmo conoscere un po di poiù quello che succede negli altri paese prima di sparare a zero sul nostro.

massimiliano Capursi Commentatore certificato 26.01.07 19:10| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Beppe,
volevo segnalarti che in alcuni Comuni si utilizzano strumenti per dare piú voce alla gente e rendere la cittá piú a misura di cittadino. Sono sicuro che giá ne sei a conoscenza, per me, il "Bilancio partecipativo" (vedi Modena) e l'esempio vicentino "piú democrazia", sono l'inizio per una fase di cambiamento (RESET) del sistema attuale. Bisogna coinvolgere di piú i cittadini a interessarsi dei problemi della propria cittá. Questo potrebbe essere l'inizio per un vero RESET della gestione dei Bilanci Comunali e allocamento dei fondi a disposizione dei Comuni. Insomma il Cittadino decide dove spendere i soldi e le opere piú importanti da intraprendere. Cosa ne pensi, pensate?

ciao da Ivan

Ivan B. Commentatore certificato 26.01.07 19:09| 
 |
Rispondi al commento

Un sindaco ogni 10.000 abitanti è più che sufficente direi ,come lo sarebbe un ufficio postale, una ulss ,un ufficio collocamento e roba varia .

E' da qui che bisogna iniziare a riformare il paese , il resto è MONNEZZA :-)

GINO SERIO( 49ERS :-) 26.01.07 19:04 | Rispondi al commento |

noi noi siamo 16500 e abbiamo la posta,e e e e basta :D

Marco Fiaschi 26.01.07 19:07| 
 |
Rispondi al commento

tradotto dovremmo dare tempo a questo governo ?

Marco Fiaschi 26.01.07 18:48 | Rispondi al commento |

Secondo me si. Immagina un po se da un giorno all'altro liberalizzavano tutto....un casino. In Italia ci sono partiti, associazioni di categoria albi professionali etc su tutto quello che si può raccogliere in un ente...voglio dire che deve essere un processo progreammato, a tappe. Insomma diamo loro un po di fiducia. Se non altro perchè il precedente governo che si diceva liberale pur avendo una soverchiante maggioranza in entrambe le camere non ha cambiato nulla.Concludo dicendo che ad oggi non mi riconosco ne in questo schieramento ne tanto meno nel precedente. Ma conoscendo un po la storia di Bersani che non governa purtoppo da solo di più non si può fare. Il mio è un invito ad essere pragmatici.

massimiliano Capursi Commentatore certificato 26.01.07 18:53 | Rispondi al comme


fammi capire quindi secondo te dovrei gioire perche metteranno sul lastrico qualche altro mio simile che verra a farmi compagnia nella schiera dei disoccupati, per ingrassare i conti dei miliardari proprietari della grande distribuzione,

tutto questo a fronte di un calo dei prezzi dei carburanti che si attestera sui 10-15 centesimi al litro, cioe il costo della mano d'opera del povero cristo che mi fa benzina, e che loro non useranno ?

francamente era molto meglio se bersani stava zitto e non faceva un cazzo

Marco Fiaschi 26.01.07 19:04| 
 |
Rispondi al commento

Molto bella l'iniziativa caro beppe :-)

Peccato che una delle magagne di questo paese sia proprio il numero eccesivo di piccoli comuni , che si portano appresso annessi politici e burocrati .

1.200.000 politici attivi in italia e questo grazie alla miriade di piccoli comuni autonomi ( per modo di dire ).

Per abbattere tale spreco bisognerebbe indirizzare il tutto sulla collaborazione tra comuni :-)allo scopo di dimezzare il numero dei mangioni .

Dimmi caro beppe ,cosa ne fa un comune di 3000 abitanti del sindaco e annessa giunta ?per non parlare dei servizi ?
Gran parte del cash i comuni lo spendono per sostenere il CIRCO della burocrazia .

Un sindaco ogni 10.000 abitanti è più che sufficente direi ,come lo sarebbe un ufficio postale, una ulss ,un ufficio collocamento e roba varia .

E' da qui che bisogna iniziare a riformare il paese , il resto è MONNEZZA :-)

GINO SERIO( 49ERS :-) 26.01.07 19:04| 
 |
Rispondi al commento

Vorrei dire a Beppe che oggi i Comuni hanno le ali tarpate. I problemi che essi affrontano, secondo me, sono troppo grossi. Al massimo le regioni potrebbero farlo in coordinamento con i comuni eliminando le inutili provincie. Del resto le ultime due finanziarie hanno visto un importante decremento dei flussi di denaro verso i comuni (ECLATANTE IL DISSESTO DI TARANTO). Quindi bisogna ragionare a livello regionale e le stesse regioni dovrebbero agire in coordinamento con le regioni limitrofe. Ad esempio la regione Puglia la cui annosa problematica dell'approvigionamento di acqua sta, da tempo, attruando una politica in sinergia con Molise , Campania e BAsilicata. Ma può farlo anche perchè ha a sua disposizioni i mezzi finanziari a disposizione.
I comuni purtoroppo sono sempre in bolletta. Anche quelli più virtuosi. SAemza parlre dei piccoli comuni magari in zone sperdute che rishiano lo spoipolamento. Quindi ai voglia noi cittadini a fare. Secondo me sarebbe più logico spostare la nostra attenzione sugli enti regionali che diverebbero così una sorta di STATO. Insomma quello che volgio raccontarvi è un sano e logico federalismo.

massimiliano Capursi Commentatore certificato 26.01.07 19:03| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

mi piace st'idea.
inizio a proporre una non-stella per i rifiuti nel comune di napoli....

michele arcopinto 26.01.07 19:02| 
 |
Rispondi al commento

Cominciamo a rompere le palle ai notai , gli avvocati , Ai farmacisti , Agli specialisti, ai GIORNALI ECC. AI COMMERCIALISTI .

Maroni avrà il mio voto fino a che si impegnerà a modificare la costituzione ,se molla ,lo mando a fan-culo .


GINO SERIO( the original :-) 26.01.07 18:41 | Rispondi al commento | Chiudi discussione Discussione

Non ci provare: se si presentano da queste parti ce li prendo io a calcinculo maroni e casini.
Tietteli, e ripigliati pure stà mandria di democristi mortazza compreso.
Sta facendo tutto quello che gli è stato ordinato da questi compari, e manco ti sta bene???
A Serio, e quando vi ricapita uno così.
Notai, avvocati, farmacisti, specialisti, GIORNALI, COMMERCIALISTI: non li toccheranno mai!
Giorgio Sodano (giorgio sodano) Commentatore certificato 26.01.07 18:49 |

Con calma ragazzi con calma. In Italia nopn è cambiato nulla in 50 e passa anni e adesso pretendiamo in un lampo di modificare il paese...e poi secondo me è anche un problema culturale.
massimiliano Capursi Commentatore certificato 26.01.07 18:43 |
Chiudi discussione Discussione

vabbe non ti preoccupare se glielo chiedi ti dicono che lo hanno fatto, e poi scusandosi ti diranno che a causa di un errore di battitura e venuto fuori giornal(a)i

ma di non preoccuparsi che nel corso dei prossimi 15 - 20 - 30 anni correggeranno l'errore

Marco Fiaschi 26.01.07 18:57| 
 |
Rispondi al commento

Il prezzo della benzina è deciso dalle compagnie petrolifere, non dai benzinai. L'apertura dei distributori nelle coop trasferirà solo ricchezza dai piccoli gestori alla grande distribuzione, senza alcun vantaggio per i consumatori.

ettore muti 26.01.07 18:57| 
 |
Rispondi al commento

Voglio dedicare questo sonetto in rima romanesca a Beppe Grillo perchè è il "Pasquino d'Italia"

Pe’ secoli s’è aggirato da San Pietro al Tevere alla foce
Un fantasma che in vero è fatto de carne sangue e ossa
De centinaia e mijaia de persone ormai ne la fossa
Che da sempre del popolo de Roma so state la voce

Oddio, più che voce… mano, penna e calamajo
Che lo sfogo della gente mettevano su un fojo
Che poi annavano quatti quatti a appiccicà co la pece
Su la statua al Parione come un ex voto o una prece

Ma niente niente che puro un fantasma pò morì?
Si è vero che da tanto nun parla e nun se vede
O forse ha cabiato aria che nun c’è chi nun s’avvede
Che qui avoja a parla e strepità… nessuno te sta a sentì

Da lì tempi dell’avo più lontano de Pasquino
Il romano dorme e sopporta er potere zitto e chino
Che fosse pe’ pigrizia o vijaccheria, pe’ saggezza o pe’ pazienza
Ma almeno ha borbottato sempre la propria insofferenza

Invece oggi che pure ce vorrebbe ‘n’arta vorta
Nessuno alza un dito o almeno sferza impertinente
Contro ‘sti politici che nun c’hanno rispetto pe’ la gente
e fanno peggio de li papi e li cardinali de ‘na vorta.

di Valerio Neri


Con calma ragazzi con calma. In Italia nopn è cambiato nulla in 50 e passa anni e adesso pretendiamo in un lampo di modificare il paese...e poi secondo me è anche un problema culturale.

massimiliano Capursi 26.01.07 18:46

====================================================================================================

Eccolo qui il genio della lampada :-)

Con calma si certo è da 500 anni che ce la prendiamo con calma praticamente seduti a succhiare un po dagli yankes ,un po dai russi, ma di sgranchire i muscoli non se ne parla ,eh, amico mio .

Si certo con calma e che fretta c'è ? quando la globalizzazione ti avrà divorato tu starai qui a predicare la calma vestito da sarcedote shaolin :-)ritroveremo ancora prodi o berlusconi ma l'importante è la calma .


Con la calma e la benda si mangia la pastasciutta in casa degli altri e possibilmente tanta :-)

|

GINO SERIO( the original :-) 26.01.07 18:56| 
 |
Rispondi al commento

tradotto dovremmo dare tempo a questo governo ?

Marco Fiaschi 26.01.07 18:48 | Rispondi al commento |

Secondo me si. Immagina un po se da un giorno all'altro liberalizzavano tutto....un casino. In Italia ci sono partiti, associazioni di categoria albi professionali etc su tutto quello che si può raccogliere in un ente...voglio dire che deve essere un processo progreammato, a tappe. Insomma diamo loro un po di fiducia. Se non altro perchè il precedente governo che si diceva liberale pur avendo una soverchiante maggioranza in entrambe le camere non ha cambiato nulla.Concludo dicendo che ad oggi non mi riconosco ne in questo schieramento ne tanto meno nel precedente. Ma conoscendo un po la storia di Bersani che non governa purtoppo da solo di più non si può fare. Il mio è un invito ad essere pragmatici.

massimiliano Capursi Commentatore certificato 26.01.07 18:53| 
 |
Rispondi al commento

tra nn molto ci saranno le elezioni amministrative....
quale è il tuo obiettivo reale oggi, Beppe ?
sfondare a sinistra, a destra o al centro ?
che capeggerà le liste civiche ?
credi realmente possano ottenere in tutta Italia un buon consenso ?
E poi, come farai a distinguere tra le varie liste civiche che si presenteranno nei vari comuni quelle che sono legate a questa iniziativa ? vuoi far nascere una lista civica nazionale Comuni 5 stelle ? Un nuovo partito ?
Non credo sia il metodo migliore purtroppo.

Ernesto Tomas 26.01.07 18:50| 
 |
Rispondi al commento

Con calma ragazzi con calma. In Italia nopn è cambiato nulla in 50 e passa anni e adesso pretendiamo in un lampo di modificare il paese...e poi secondo me è anche un problema culturale.

massimiliano Capursi Commentatore certificato 26.01.07 18:46 | Rispondi al commento |

tradotto dovremmo dare tempo a questo governo ?

Marco Fiaschi 26.01.07 18:48| 
 |
Rispondi al commento

Con calma ragazzi con calma. In Italia nopn è cambiato nulla in 50 e passa anni e adesso pretendiamo in un lampo di modificare il paese...e poi secondo me è anche un problema culturale.

massimiliano Capursi Commentatore certificato 26.01.07 18:46| 
 |
Rispondi al commento

Accendiamo tutti un cero a SAN BERSANI, UNICO baluardo del buon senso in un Governo PATETICO

...A quando le liberalizzazioni dell'Energia e del mercato del lavoro?

Simone De Prosperi 26.01.07 18:36 | Rispondi al commento |
ma non farmi ridere perfavore ha dato 3-4 contentini per i bimbi e tirato 10 mazzate che affosseranno l'economia del ceto che e ancora in grado di campare senza ricorrere a prestiti per andare a ingrassare i suoi amici e parenti

Marco Fiaschi 26.01.07 18:41| 
 |
Rispondi al commento

Leggo il pacchetto Bersani-Rutelli, sulle liberalizzazioni; sull'energia nulla, sui trasporti (aerei e ferroviari) nulla, sulle municipalizzate nulla, sulle telecomunicazioni nulla, sull'informazione (soprattutto televisiva) nulla.
Poi leggo che Berlusconi e Fini vogliono fare il Partito Unico; Maroni e Casini gli rispondono che se lo faranno, li manderanno a quel paese; finalmente una buona notizia.

Saletti Walter 26.01.07 17:23 |
====================================================================================================

CAMPA CAVALLO caro walter :-)

Non si liberalizzerà un fico secco qualsiasi schieramento vada al potere ,troppa BURACRAZIA .

Ma si può dico io, vogliono liberalizzare il settore dei benzinai , oramai ci sono più benzinai che case in italia e sti poveracci per andare avanti fra poco ti lavano la macchina e anche il culo allo stesso prezzo .

Ma via su facciamo i seri .

Cominciamo a rompere le palle ai notai , gli avvocati , Ai farmacisti , Agli specialisti, ai GIORNALI ECC. AI COMMERCIALISTI .

Maroni avrà il mio voto fino a che si impegnerà a modificare la costituzione ,se molla ,lo mando a fan-culo .




GINO SERIO( the original :-) 26.01.07 18:41| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Noi una Lista civica ce l'abbiamo già. A San Martino in RIo (RE), si chiama LISTA AMBIENTE PER S. MARTINO. E' nata nel 2004 ed ha avuto il 15% di voti, con un solo consigliere. Dopo un anno il Sindaco si è dimesso e lo scorso anno, dopo il commissariamento, ha vinto di nuovo L'Unione con una campagna elett. condotta soprattutto per cantarci dei REQUIEM che non sono serviti perchè con il 10% dei voti abbiamo ancora un consigliere.
MORALE: questi finti anti inceneritoristi ne combinano di tutti i colori perchè approvano dei doc. imposti dalla Provincia, (a favore di un mega inceneritore a 3 KM. da qui che sarebbe vicino a AUTOSOLE+ TAV+ AREA STOCCAGGIO AMIANTO+ AUTOBRENNERO E...penso possa bastare...) e credono di passare da ambientalisti solo per avere utilizzato qualche accorgimento lessicale nelle premesse del documento imposto dalla provincia (DS+altri...=INCENERITORI).
Siamo alla schizofrenia pura: una stessa coalizione a REGGIO EMILIA dice: allora si fa o no 'sto inc., mentre a S.M.R. la stessa coalizione dice No all'inc. ma, di fatto, non ha il coraggio di porsi in conflitto diretto con i loro"cugini" di REggio, il tutto con un "laissez faire" da paura...
A onor del vero inizierà anche da noi la raccolta porta a porta dei rifiuti: ma sarà come a Reggio boicottatta dai primi vagiti fino ad oggi dove si farà un referendum contro la stessa??? Referendum che ha visto tra i promotori partiti di ogni provenienza: dai DS ad AN...Come potete vedere se lo scopo è comune non si guarda più in faccia a nessuno...
Era solo per informare..per noi è molto dura...
Caterina Codeluppi
Lista Ambiente per S. Martino

Caterina Codeluppi 26.01.07 18:40| 
 |
Rispondi al commento

Fondi neri Mediaset: 500mila dollari pagati a un funzionario Rai

www.risorsetiche.it

Elisa Currino 26.01.07 18:37| 
 |
Rispondi al commento

OT - LIBERALIZZAZIONI

Nuove imprese: sarà più facile avviare un'impresa. È prevista la presentazione al Registro delle imprese, in via telematica o mediante la Camera di commercio competente, della «comunicazione unica». La comunicazione unica vale quale assolvimento di tutti gli adempimenti amministrativi previsti per l'iscrizione al registro delle imprese e ai fini previdenziali, assistenziali, fiscali e per l'ottenimento del codice fiscale e della partita Iva. La nuova procedura si applica anche in caso di modifiche o cessazione dell'attività d'impresa. Verrà rilasciata in tempo reale una ricevuta che dà via libera istantaneo alla nuova attività.

http://www.ilsole24ore.com/art/SoleOnLine4/Attualita%20ed%20Esteri/Attualita/2007/01/Sb250107TestoLib.shtml?uuid=62e65cfc-ad14-11db-9813-00000e25108c&DocRulesView=Libero


Accendiamo tutti un cero a SAN BERSANI, UNICO baluardo del buon senso in un Governo PATETICO

...A quando le liberalizzazioni dell'Energia e del mercato del lavoro?

Simone De Prosperi 26.01.07 18:36| 
 |
Rispondi al commento

questa che segue è la più ridicola che ho letto

Se usi l'energia solare per produrre energia contribuisci al riscaldamento globale del pianeta. Se nessuno te l'ha detto te lo dico io

Scusa, ma carnevale non è ancora iniziato: se pazienti ancora un pochino, poi potrai sfogarti

Nando Bianchi 26.01.07 18:35| 
 |
Rispondi al commento

ma come le pensi?....6 un grande,una speranza per tutti!!

yuri taviani 26.01.07 18:33| 
 |
Rispondi al commento

A proposito di comuni a 5 stelle e partiti che sonnecchiano o fingono di essere svegli volevo segnalare a voi tutti, e anche a te Beppe, l'imminente esecuzione di una CONDANNA A MORTE!

E' di questi giorni la notizia della creazione di una mega discarica (il commisssario Bertolaso ha parlato di circa tre milioni di rifiuti provenienti dall'intera regione campania da sversare nel giro di 3 anni)a Serre (SA) nel cuore di un'oasi di protezione del WFF e in piena area SIC (Sito di Interesse Comunitario)!
La mega discarica sarà, inoltre, situata a 100 metri dalle rive di un fiume le cui acque irrigano l'intera area del Sele (da cui proviene la maggior parte delle verdure che si trovano sulle tavole degli italiani)e a pochi metri da abitazioni.
Mi chiedo per quanto tempo ancora dovremmo sopportare il saccheggio di un territorio economicamente depresso che, soltanto negli ultimi anni, sta alzando la testa e imparando a vivere di un turismo sostenibile!
Mi chiedo che fine ha fatto il progetto di provincializzazione dei rifiuti approvato solo il 15 dicembre scorso!
Mi chiedo se la Comunità Europea sa che il sito su cui ha investito diversi milioni di Euro (vedi campo da golf in costruzione, reintegro del cavallo della razza persano, produzione di mozzarella e olio dop) è al centro dell'interesse di questi Signori.
Mi chiedo ancora se la spazzatura in Campania fa ancora rumore o se ci siamo assuefatti a sopportare soprusi continui.
Tanto più che il nostro territorio ha già dato: tre discariche nel giro di due KM ( di cui una di rifiuti tossici,bonificata alla meno peggio!).
Mi chiedo perchè è sempre l'entroterra salernitano a subire tutto ciò. E questi signori ci chiedono anche di tacere e rimanere buoni ad aspettare!
Noi non ci stiamo assolutamente e faremo di tutto per opporci a questo scellerato progetto!
Volevo anche segnararvi il nostro sito : www.serrepelavita.it
Visitatelo, capirete di quale delitto si stanno rendendo protagonisti questi Signori.
ciao

angela chiaviello 26.01.07 18:31| 
 |
Rispondi al commento

I SINISTROIDI ITALIANI, CATTIVI SOLO CON GLI ITALIANI.
D'ALEMA CHE ABBRACCIA TUTTI I PEGGIO.
TRIESTE E L'ISTRIA DIMENTICATE...

PRIMO CAPITOLO DELLA SAGA:
COME SVENDERE I PROPRI CONNAZIONALI AI SOLITI FURBETTI.

ECCOMI DI NUOVO QUA,OGGI SUL PICCOLO DI TRIESTE,C'ERA UN ARTICOLO IN CUI VENIVA MESSO IN RISALTO UN'INTERVISTA AL CAPO DI STATO CROATO,DOVE DICEVA CHE IN PRATICA ,LE FOIBE SONO STATE UNA COSA GIUSTA.(L'HO RIASSUNTO)
LE FOIBE,VI RICORDO A VOI PIMPINELLE DI SINISTRA,SONO DEI FOSSI NEL CARSO,OVE I PIU' FURBI SLAVI(CROATI,SLOVENI,SERBI,TUTTI UGUALI,GLI CONOSCIAMO BENE NOI TRIESTINI)HANNO GETTATO TUTTI GLI ITALIANI ,APPROFFITANDOSI DELLO SVARIONE DELL'ARMATA ITALICA,E CON LA SCUSA DI UCCIDERE I FASCISTI,HANNO RUBATO CASE TERRE,A TUTTI GLI ITALIANI SIA DI DESTRA CHE DI SINISTRA!!!,FREGANDOCI LA BELLISISIMA ISTRIA,MENTRE LE PIMPINELLE DI SINISTRA FESTEGGIAVANO L'ARRIVO DEL LIBERATORE SLAVO COMUNISTA.
VI RICORDO,CHE I CROATI E GLI SLOVENI NON HANNO ANCORA TORNATO NESSUNA PROPRIETA',E RIPETO NESSUNA!!,CI VIVONO NELLE NOSTRE CASE CI FANNO FESTA E SE LA RIDONO,QUANDO VEDONO PRODI E DALEMA CHE SI SPACCANO PER FARE PSEUDO PACIFICAZIONI A CUI LORO,VE LO ASSICURO,NON FREGA NIENTE.
XCHE' CARE PIMPINELLE DI SINISTRA QUANDO D'ALEMA L'ALTRA SETTIMANA E ANDATO AGORIZIA AD ABBRACCIARE,CON IL SOLITO SORRISETTO DEL'ITALIOTA,CHE NON SA COSA E SUCCESSO A TRIESTE E DINTORNI,E NON SA CHE GENTE SONO GLI SLAVI,.SAPETE QUAL'E LA PRIMA COSA CHE GLI HA CHIESTO IL CAPO DI STATO SLOVENO?? GLI HA CHIESTO CHE SIANO DATI INDIETRO TUTTI QUADRI DEL TINTORETTO,CHE PER LORO E SLAVO!!!
PENSATE STI SLOVENI,CHE QUEL FENOMENO DI PRODI HA FATTO ENTRARE IN EUROPA,TANTO LUI E DI BOLOGNA,CHE GLI FREGA... ,CHE PER 5 ANNI NON AVEVANO MAI SCAMBIATO UNA PAROLA CON BERLUSCONI,XCHE LO SANNO CHE LA DESTRA GLI RISPONDE PICCHE,MENTRE SUBITO ,APPENA LA SNISTRA E ANDATA AL GOVERNO,SUBITO ABRACCI A FALSITA'.

E POSSIBILE CHE VOI DI SINISTRA VI FACCIATE SEMPRE USARE ,DA STI FURBI DEL TERZO MONDO???

pietro lascala 26.01.07 18:31| 
 |
Rispondi al commento

fonte: Strassler family center for holocaust and genocide, Clark University Luogo
Stima dei morti per eccesso Casi di genocidio
Cina 30.000.000 3
URSS 20.000.000 1
Europa del Terzo Reich 11.400.000 1
Giappone 10.000.000 1
Pakistan 3.010.000 2
Sudan 2.850.000 3
Nigeria 2.000.000 1
Afghanistan 1.800.000 1
Cambogia 1.700.000 1
Turchia 1.500.000 1
Indonesia 1.200.000 2
Ruanda 1.020.000 2
India 1.000.000 1
Uganda 900.000 2
Angola 600.000 2
Sud Vietnam 500.000 1
Iraq 240.000 1
Bosnia 225.000 1
Burundi 210.000 3
Guatemala 200.000 1
Namibia 75.000 1
El Salvador 60.000 1
Filippine 60.000 1
Guinea Equatoriale 50.000 1
Somalia 50.000 1
Algeria 30.000 1
Siria 30.000 1
Sri Lanka 30.000 1
Argentina 20.000 1
Iran 20.000 1
Venezia Giulia (Iugoslavia-Italia) 17.000 1
Cile 10.000 1
Zaire 14.000 2
Etiopia 10.000 1
Kossovo (Iugoslavia) 10.000 1
Birmania 5.000 1


chissa per quale arcano motivo pero si e obbligati a ossequiarne solo uno

Marco Fiaschi 26.01.07 18:30| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

iniziativa fantastica
aspettiamo la guida!!

marco toselli 26.01.07 18:28| 
 |
Rispondi al commento

Grande Grillo queste sono le iniziative che contano, io propongo che la stella vada controllata ogni anno con criteri via via più restrittivi, soprattutto in merito all'energia.

Ciao Beppe, grazie
Una capatina a Bologna per il tuo tour no!?

gianni rubini 26.01.07 18:26| 
 |
Rispondi al commento

Che dire di mamma RAI che spaventa i cittadini italiani inviando loro il bollettino per il pagamento del canone RAI in una busta intestata Ministero delle Finanze. Mi chiedo esiste una strada legale per non pagare questa gabella medioevale ? Qualcuno può aiutarmi ?


Da me non si vedeva rai tre i cittadini hanno pagato due terzi del canone e il terzo è stato versato in banca bloccato.

Dopo una settimana sono venuti a mettere il ripetitore

maurizio menghini 26.01.07 18:26| 
 |
Rispondi al commento

Etere a 5 Stelle!!!

VOGLIO che i miei dipendenti comunali mettano a disposizione di chi lo richieda un servizio a domicilio di misurazione del livello dei campi elettromagnetici. E' vero che provocano tumori e leucemie, dannazione?1?

E allora mettetemi in grado di scoprire se i tralicci dell'ENEL sono troppo vicini o se c'è qualche cazzo di ripetitore camuffato da comignolo o da albero di pere!!!!!

Sono il PADRE di mia FIGLIA, non un conoscente o un vicino! Devo preoccuparmene io, e VOGLIO votare chi mi da una mano a farlo!!!

Savino S. Commentatore certificato 26.01.07 18:26| 
 |
Rispondi al commento

le cifre dello sterminio sono ancora molto incerte. Si calcola che all’interno del sistema GULag siano passate tra i 15 e i 20 milioni di persone, ma che contemporaneamente non ne siano state presenti più di 3 milioni. Il tasso di mortalità mensile in certi lager superava il 10%; a Kolyma, con temperature di 50-60° sottozero, raggiungeva il 30%. Il Centro Studi “Memorial”, che si è dato il compito di mantenere la memoria di questa persecuzione e delle sue modalità, porta avanti una ricerca puntuale, raccogliendo materiali d’archivio e testimonianze di sopravvissuti. Questa ricerca è ancora lungi dall’essere compiuta.

cambia qualcosa ?
per qualcuno si a quanto pare

Marco Fiaschi 26.01.07 18:25| 
 |
Rispondi al commento

I SINISTROIDI ITALIANI, CATTIVI SOLO CON GLI ITALIANI.
D'ALEMA CHE ABBRACCIA TUTTI I PEGGIO.
TRIESTE E L'ISTRIA DIMENTICATE...

PRIMO CAPITOLO DELLA SAGA:
COME SVENDERE I PROPRI CONNAZIONALI AI SOLITI FURBETTI.

ECCOMI DI NUOVO QUA,OGGI SUL PICCOLO DI TRIESTE,C'ERA UN ARTICOLO IN CUI VENIVA MESSO IN RISALTO UN'INTERVISTA AL CAPO DI STATO CROATO,DOVE DICEVA CHE IN PRATICA ,LE FOIBE SONO STATE UNA COSA GIUSTA.(L'HO RIASSUNTO)
LE FOIBE,VI RICORDO A VOI PIMPINELLE DI SINISTRA,SONO DEI FOSSI NEL CARSO,OVE I PIU' FURBI SLAVI(CROATI,SLOVENI,SERBI,TUTTI UGUALI,GLI CONOSCIAMO BENE NOI TRIESTINI)HANNO GETTATO TUTTI GLI ITALIANI ,APPROFFITANDOSI DELLO SVARIONE DELL'ARMATA ITALICA,E CON LA SCUSA DI UCCIDERE I FASCISTI,HANNO RUBATO CASE TERRE,A TUTTI GLI ITALIANI SIA DI DESTRA CHE DI SINISTRA!!!,FREGANDOCI LA BELLISISIMA ISTRIA,MENTRE LE PIMPINELLE DI SINISTRA FESTEGGIAVANO L'ARRIVO DEL LIBERATORE SLAVO COMUNISTA.
VI RICORDO,CHE I CROATI E GLI SLOVENI NON HANNO ANCORA TORNATO NESSUNA PROPRIETA',E RIPETO NESSUNA!!,CI VIVONO NELLE NOSTRE CASE CI FANNO FESTA E SE LA RIDONO,QUANDO VEDONO PRODI E DALEMA CHE SI SPACCANO PER FARE PSEUDO PACIFICAZIONI A CUI LORO,VE LO ASSICURO,NON FREGA NIENTE.
XCHE' CARE PIMPINELLE DI SINISTRA QUANDO D'ALEMA L'ALTRA SETTIMANA E ANDATO AGORIZIA AD ABBRACCIARE,CON IL SOLITO SORRISETTO DEL'ITALIOTA,CHE NON SA COSA E SUCCESSO A TRIESTE E DINTORNI,E NON SA CHE GENTE SONO GLI SLAVI,.SAPETE QUAL'E LA PRIMA COSA CHE GLI HA CHIESTO IL CAPO DI STATO SLOVENO?? GLI HA CHIESTO CHE SIANO DATI INDIETRO TUTTI QUADRI DEL TINTORETTO,CHE PER LORO E SLAVO!!!
PENSATE STI SLOVENI,CHE QUEL FENOMENO DI PRODI HA FATTO ENTRARE IN EUROPA,TANTO LUI E DI BOLOGNA,CHE GLI FREGA... ,CHE PER 5 ANNI NON AVEVANO MAI SCAMBIATO UNA PAROLA CON BERLUSCONI,XCHE LO SANNO CHE LA DESTRA GLI RISPONDE PICCHE,MENTRE SUBITO ,APPENA LA SNISTRA E ANDATA AL GOVERNO,SUBITO ABRACCI A FALSITA'.

E POSSIBILE CHE VOI DI SINISTRA VI FACCIATE SEMPRE USARE ,DA STI FURBI DEL TERZO MONDO???

pietro lascala 26.01.07 18:24| 
 |
Rispondi al commento

Il vero proplema è che anche nei comuni, specie quelli grandi, ci sono i partiti (che promuovono liste civiche). Ciao

G.CARLO MEINERO 26.01.07 18:23| 
 |
Rispondi al commento

Pronte altre liberalizzazioni. Pronti altri giorni di scioperi. Finalmente una boccata d'aria buona, se ne sentiva il bisogno visto il forte fetore che arriva dal lato mastelliano del governo, sarà la vicinanza con la destra non ho altra spiegazione. Tra tutte le liberalizzazioni previste a questo giro di ruota, il prezzo giusto è ok per:
1. banche: viene posto un limite alle commissioni applicabili in caso di scopertura del c/c;
2. telefonia mobile: aboliti i costi di ricarica(entro quanto?)
3. pagamenti nella p.a.: abilitazione al pagamento con carte bancomat negli uffici pubblici;
4. prodotti postali: risarcimento in caso di ritardi o mancata consegna(c'era già da un pezzo)
5. avvio d'impresa: procedura semplificata tramite autocertificazione;
6. compagnie aeree: obbligo di inserire in pubblicità il prezzo INTERO del biglietto;
7. carburanti: libera vendita nei super-ipermercati;
8. mutui: niente penali in caso di estinzione.

continua su HTTP://RAFFABLOG.BLOGSPOT.COM

raffaele s. Commentatore certificato 26.01.07 18:19| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

@@
Ieri alla stazione Termini di Roma ho visto una stele in memoria del papa polacco.
Ma che caxxo ci azzecca il polacco con la stazione Termini?
Il sindaco Veltroni è davvero un "chierichetto".Per di più berlusconiano!
Cam.

camillo sesmoulin 26.01.07 18:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Voi che vivete sicuri
Nelle vostre tiepide case,
Voi che trovate tornando a sera
Il cibo caldo e visi amici:
Considerate se questo è un uomo
Che lavora nel fango
Che non conosce pace
Che lotta per mezzo pane
Che muore per un sì o per un no.
Considerate se questa è una donna,
Senza capelli e senza nome
Senza più forza di ricordare
Vuoti gli occhi e freddo il grembo
Come una rana d'inverno.
Meditate che questo è stato:
Vi comando queste parole
Stando in casa andando per via,
Coricandovi alzandovi;
Ripetetele ai vostri figli.
O vi si sfaccia la casa,
La malattia vi impedisca,
I vostri nati torcano il viso da voi

Primo Levi

* * 27 gennaio, Giornata della memoria * *

Paola Bassi 26.01.07 18:14| 
 |
Rispondi al commento

Grande Beppe non mollare mai

luigi bianchi 26.01.07 18:12| 
 |
Rispondi al commento

A proposito...sapete che posto è quello sulla copertina della guida Michelin??? E' l'eremo di Santa Caterina del Sasso a Leggiuno in provincia di Varese sul Lago Maggiore...ok...era per l'ecchìsenefrega!!!

Samuel Pavanello 26.01.07 18:10| 
 |
Rispondi al commento

I campi di concentramento esistono ancora, uno si trova a Guantanamo guardate
http://verainformazione.altervista.org/

Giovanni Storti 26.01.07 18:06| 
 |
Rispondi al commento

" Portero' 5.000.0000 di persone in piazza!!"
Perchè non si fa inviare, anche per e-mail, dal suo amico Bush la legge americana sul conflitto di interessi??
Ho scritto americana eh, non cubana.

Saletti Walter Commentatore certificato 26.01.07 18:04| 
 |
Rispondi al commento

LIBERO: ECCO IL SOVIET

qui

HTTP://GIANNIGUELFI.ILCANNOCCHIALE.IT/?ID_BLOGDOC=1336759

gianni guelfi 26.01.07 18:04| 
 |
Rispondi al commento

RESET!!!
RESET!!!!!!
RESET!!!!!!!!!
RESET!!!!!!!!!!!!
RESET!!!!!!!!!!!!!!!
RESET!!!!!!!!!!!!!!!!!!
RESET!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
RESET!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
RESET!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
RESET!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
RESET!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
RESET!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

Stefano Corradini 26.01.07 18:02| 
 |
Rispondi al commento

LIBERO: ECCO IL SOVIET

qui

HTTP://GIANNIGUELFI.ILCANNOCCHIALE.IT/?ID_BLOGDOC=1336759

gianni guelfi 26.01.07 17:59| 
 |
Rispondi al commento

Liberamente tratto da:
http://www.iltempo.it/approfondimenti/index.aspx?id=1121784

SALUTI E BACI AD E..R..V..I..N T..H..U..L..E!!!!!!!!!!!

E' STATO UN PIACERE LEGGERTI!!!

CIAO-CIAOOOOOOOOOOOOOOOOO!!!!!

Il taxi driver di lambrate 26.01.07 17:53 | Rispondi al com

FRANCAMENTE NON CONOSCO il revisionismo ma buona parte di questa legge andrebbe al rogo insieme a chi l'ha ideata e a chi la sostiene

Marco Fiaschi 26.01.07 17:59| 
 |
Rispondi al commento

Penso che ci sia tanto lavoro da fare, hanno mangiato e continuano a mangiare i nostri soldi in mille modi, inventano ogni giorno tasse nuove , espropriazioni indebite, con la scusa di migliorare i servizi ai comuni...quali servizi? Abito da qualche anno a Montecchio Maggiore, vicino ad un ospedale vergognosamente ristrutturato qualche anno fa , come nuovo, che "lavora" part-time...Devi augurarti di fare un incidente vicino a Vicenza o ad Arzignano se sei "fuori orario". E quei costi, chi li ha pagati? Ed il costo della struttura , del personale? Dici bene , Beppe....riappropriamoci . La domanda è..come?

palmina magliano 26.01.07 17:56| 
 |
Rispondi al commento

Berlusconi: porteremo in piazza 5 milioni di persone.
Finalmente vedremo i veri coglioni all'opera, quelli che vogliono salvare Fede, il grande fratello e stronzate simili. Dopo la manifestazione voglio farmi quattro risate.

Paolo Manca Commentatore certificato 26.01.07 17:51| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Che i politici vivessero in un mondo a parte lo sospettavo da sempre, basta pensare che solo ora, e su segnalazione delle associazioni dei consumatori, si sono accorti che c'è un cartello sul costo dei carburanti. Per forza, sulle auto blu mica lo fanno loro il pieno, come fanno a sapere che per andare al lavoro un comune mortale spende un terzo del proprio stipendio? Stessa cosa dicasi delle assicurazioni delle auto, e di tante altre amenità, come il metano per auto.. A Roma costa 70 centesimi al chilo, a Bari 80 centesimi, in ogni distributore... Cartello? Oppure ci sono i costi di trasporto???? Comunque sto divagando, tornando al post, io mi sono sempre meravigliato di vedere nei film le assemblee cittadine. Credo tuttora siano ad esclusivo appannaggio delle piccole comunità isolane della Scozia, dell'Irlanda e delle coste nord americane. Dubito funzionino in Italia. Manca assolutamente il senso civico ed il rispetto per gli altri. Le aule sarebbero deserte o, peggio, piene di persone pronte a scannarsi l'un con l'altra, o a dar contro al sindaco perchè d'opposta fazione.....

Però non sarebbe male provare, magari sono io ad avere un'idea pessimistica della situazione italiana!

Massimiliano PASQUALONI 26.01.07 17:46| 
 |
Rispondi al commento

OT
#################################################

ABOLITI I COSTI DI RICARICA!

ED ORA RIDATECI I SOLDI CHE ABBIAMO SPESO!!

#################################################
CLICCA SUL MIO NOME PER SAPERNE DI PIU'.

Fabrizio Di Luca 26.01.07 17:44| 
 |
Rispondi al commento

www.ciroma.org -quello a cui sei arrivato con questo post,una radio del sud ci è già arrivata da molto.

giuseppe gervasi 26.01.07 17:43| 
 |
Rispondi al commento

a proposito di riappropriarci del territorio, tra le stronzate di questo governo di faciloni e opportunisti litigiosi, ricordiamo tutte le facilitazioni che sono state ancora concesse nai locatari delle spiagge che anche quest'anno potranno avere i prezzi alti, pagare una miseria come concessione allo stato e incassare nuovamente in nero dal turista alla faccia dello scontrino fiscale !!!

franco bollo 26.01.07 17:39| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

...ogni sera , quando tornavo , mi dicevo : anche oggi ce l'ho fatta.
Perchè lavorare all'aperto , senza vestiti idonei e col freddo che scendeva anche a 25 gradi sotto zero , era una scommessa per la sopravvivenza e infatti avevo già visto morire molte persone , soprattutto le più anziane.
Comunque anch'io ero agli estremi.
Finalmente , il 25 gennaio 1945 alle 4 del mattino, abbiamo sentito suonare le sirene , pensammo ad un attacco aereo, invece era il fronte russo , arrivato a pochi chilometri dal lager.
Si sentivano gli spari , sembrava la fine del mondo , era tutto un bagliore di fuoco...
Siamo usciti all'aperto e dei tedeschi nessuna traccia: erano scappati.
Abbiamo assaltato le cucine , io ho mangiato 15 uova crude che ho trovato sotto la calce.
....
...
...i russi ci hanno lasciato andare dicendoci che se ci avrebbero incontrati con un'arma ci avrebbero ucciso sul posto.
...
...dopo due giorni di cammino un posto di blocco di soldati inglesi ci ha fermato e con un trattamento forse peggiore dei tedeschi ci hanno caricato su dei camion e ci hanno portato in un campo dove eravamo in 4.000 che aspettavamo il rimpatrio.
Alla fine di ci hanno fatto salire su dei camion CMC americani.

Era l'alba del 28 giugno 1945 quando giungemmo al Brennero.

Qui successe una cosa che non dimenticherò mai.

Eravamo scesi quasi tutti dai vagoni , quando uno di noi che non so di che parte fosse , è salito su un vagone e ha cominciato a cantare
"Mamma son tanto felice , perchè ritorno da te.."
aveva una bella voce tenorile , ma il fatto è che ha commosso anche i sassi e si sono aperte tutte le finestre delle case intorno alla stazione e la gente applaudiva e ci salutava....
..........
...

cimbro mancino Commentatore certificato 26.01.07 17:36| 
 |
Rispondi al commento

ATTENZIONE, MANCA IL PUNTO SULLA SOLIDARIETA' INTERNAZIONALE, E' UNA MANCANZA INTENZIONALE MOLTO GRAVE CHE VUOLE DETERMINARE SEPARATISMO, SCONTRI E VIOLENZA SOPRATTUTTO CONTRO I COMUNI POVERI

ADERITE A : IL MIO COMUNE NEL MONDO

Piano d'azione:

1. Consegnare al vostro sindaco anche segretamente, di nascosto, tramite un vigile, un consigliere, una e-mail, nella casella delle lettere o sotto l'uscio della porta, questo messaggio o uno simile:

---

IL MIO COMUNE NEL MONDO

Gentilissimo Signor Sindaco,
abbiamo una grandiosa idea per il suo comune. Perchè non adottate un comune di analoghe dimensioni del vostro in Africa, in Latino America, Asia od ex Unione Sovietica? Prendete uno-due ragazzi del servizio civile, qualche volontario, una stanza vuota del vostro comune, lo 0,1 per cento del bilancio comunale e nessun altro di mezzo. Direttamente Sindaco-Sindaco. Comune-Comune. Nessun altra organizzazione. A volte basta poco per rilanciare l'economia di un piccolo paese povero e salvare tante vite umane. Delle medicine, della corda, qualche bicicletta, delle Serpeeeentiiiine, dei Motoooooori di Schiiiiiettttti. Nessun altro di mezzo. Poi da cosa nasce cosa. Adozione-Gemellaggio. Sindaco-Sindaco. Comune-Comune. Nessun altro di mezzo.

--------

UNA LETTURA DA FARE
Una dissertazione piacevole di qualche anno fa di Domeniiiiiico Schiiieeetti, l'inventore del mooooto perpetuuuuo, in cui si ripercorre l'evoluzione del potere nella storia umana ed in cui si intravede la convenienza strategica di organizzare sin da ora Comiitati Auutonomi Spontanei Nonviiolenti in ogni casa, quartiere, città per la ridistribuzione del potere, l'autodeterminazione e la difesa degli interessi locali contro i poteri forti nemici dell'umanità

http://smart.tin.it/domsky/1/campagne-attivita/vita-amore/2006/01/elezioni-politiche-e-forme-di-governo.html

Paola Dottti 26.01.07 17:31| 
 |
Rispondi al commento

Leggo il pacchetto Bersani-Rutelli, sulle liberalizzazioni; sull'energia nulla, sui trasporti (aerei e ferroviari) nulla, sulle municipalizzate nulla, sulle telecomunicazioni nulla, sull'informazione (soprattutto televisiva) nulla.
Poi leggo che Berlusconi e Fini vogliono fare il Partito Unico; Maroni e Casini gli rispondono che se lo faranno, li manderanno a quel paese; finalmente una buona notizia.

Saletti Walter Commentatore certificato 26.01.07 17:23| 
 |
Rispondi al commento

a proposito di comuni...s.benedetto..
i ragazzi si allenano ad essere adulti..
oggi una ragazzina albanese fà una fellatio ad un bambino italiano..
domani una puttana albanese ed un cliente italiano
luca

Luca Arnolfo 26.01.07 17:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°

Tra un mese il Ritalin torna in Italia!!!.

Psicofarmaci a scuola.

Attivati i registri dove verranno schedati i bambini in terapia.

Bambini sottoposti a test all’insaputa dei genitori!!.

Può essere successo anche a tuo figlio!.

Lombardia 9.607, il numero di minori ai quali vengono già somministrati psicofarmaci!.

Clicca per leggere

°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°

Emanuele Salli 26.01.07 17:17| 
 |
Rispondi al commento

Sono ingegnere, ho 58 anni. Sono nato e vivo a Napoli. Da tempo, e ne ho quotidianamente conferme, ho fatto questa considerazione: ogni bene, o servizio che il comune (la regione, la provincia etc)acquista, una volta che è stato pagato, ha del tutto esaurito il suo ciclo vitale. E viene quindi abbandonato. Parlo di attrezzature ospedaliere, mezzi pubblici di trasporto, cassonetti per la raccolta, differenziata e non, dei rifiuti, consulenze, e chi più ne ha più ne metta... l'ultima è il nuovo stadio, a Napoli. Oppure un numero imprecisato di macchine elettriche per la pulizia delle strade, abbandonate in un deposito fuori città, perché non riescono a raggiungere la città medesima con i loro mezzi, il luogo di impiego cioé, per essere usate. Accanimento per iscrivere la voce di spesa. Dopo di che passa tutto nel dimenticatoio, e si passa appresso.
Per brevità, mi auto limito. Ma penso di avere chiarito il concetto. Sergio Moitre

sergio moitre 26.01.07 17:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

al seguente link
http://www.giannipera.it/via_craxi_latitante.htm

sto costruendo un pagina contenente l'elenco dei comuni che hanno intitolato o intendono intitolare una strada, una targa, un monumento a Bettino Craxi.
Siete invitati a inviarmi altre segnalazioni, magari anche diffondendo questo indirzzo.
grazie

www.giannipera.it

Gianni Pera Commentatore certificato 26.01.07 17:12| 
 |
Rispondi al commento

I campi di concentramento ci sono ancora e ce ne è uno a Guantanamo guardate
http://verainformazione.altervista.org/

Giovanni Storti 26.01.07 17:10| 
 |
Rispondi al commento

I SINISTROIDI ITALIANI, CATTIVI SOLO CON GLI ITALIANI.
D'ALEMA CHE ABBRACCIA TUTTI I PEGGIO.
TRIESTE E L'ISTRIA DIMENTICATE...

PRIMO CAPITOLO DELLA SAGA:
COME SVENDERE I PROPRI CONNAZIONALI AI SOLITI FURBETTI.

ECCOMI DI NUOVO QUA,OGGI SUL PICCOLO DI TRIESTE,C'ERA UN ARTICOLO IN CUI VENIVA MESSO IN RISALTO UN'INTERVISTA AL CAPO DI STATO CROATO,DOVE DICEVA CHE IN PRATICA ,LE FOIBE SONO STATE UNA COSA GIUSTA.(L'HO RIASSUNTO)
LE FOIBE,VI RICORDO A VOI PIMPINELLE DI SINISTRA,SONO DEI FOSSI NEL CARSO,OVE I PIU' FURBI SLAVI(CROATI,SLOVENI,SERBI,TUTTI UGUALI,GLI CONOSCIAMO BENE NOI TRIESTINI)HANNO GETTATO TUTTI GLI ITALIANI ,APPROFFITANDOSI DELLO SVARIONE DELL'ARMATA ITALICA,E CON LA SCUSA DI UCCIDERE I FASCISTI,HANNO RUBATO CASE TERRE,A TUTTI GLI ITALIANI SIA DI DESTRA CHE DI SINISTRA!!!,FREGANDOCI LA BELLISISIMA ISTRIA,MENTRE LE PIMPINELLE DI SINISTRA FESTEGGIAVANO L'ARRIVO DEL LIBERATORE SLAVO COMUNISTA.
VI RICORDO,CHE I CROATI E GLI SLOVENI NON HANNO ANCORA TORNATO NESSUNA PROPRIETA',E RIPETO NESSUNA!!,CI VIVONO NELLE NOSTRE CASE CI FANNO FESTA E SE LA RIDONO,QUANDO VEDONO PRODI E DALEMA CHE SI SPACCANO PER FARE PSEUDO PACIFICAZIONI A CUI LORO,VE LO ASSICURO,NON FREGA NIENTE.
XCHE' CARE PIMPINELLE DI SINISTRA QUANDO D'ALEMA L'ALTRA SETTIMANA E ANDATO AGORIZIA AD ABBRACCIARE,CON IL SOLITO SORRISETTO DEL'ITALIOTA,CHE NON SA COSA E SUCCESSO A TRIESTE E DINTORNI,E NON SA CHE GENTE SONO GLI SLAVI,.SAPETE QUAL'E LA PRIMA COSA CHE GLI HA CHIESTO IL CAPO DI STATO SLOVENO?? GLI HA CHIESTO CHE SIANO DATI INDIETRO TUTTI QUADRI DEL TINTORETTO,CHE PER LORO E SLAVO!!!
PENSATE STI SLOVENI,CHE QUEL FENOMENO DI PRODI HA FATTO ENTRARE IN EUROPA,TANTO LUI E DI BOLOGNA,CHE GLI FREGA... ,CHE PER 5 ANNI NON AVEVANO MAI SCAMBIATO UNA PAROLA CON BERLUSCONI,XCHE LO SANNO CHE LA DESTRA GLI RISPONDE PICCHE,MENTRE SUBITO ,APPENA LA SNISTRA E ANDATA AL GOVERNO,SUBITO ABRACCI A FALSITA'.

E POSSIBILE CHE VOI DI SINISTRA VI FACCIATE SEMPRE USARE ,DA STI FURBI DEL TERZO MONDO???

pietro lascala 26.01.07 17:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

BELLA BEPPE, OTTIMA INIZIATIVA CHE AVEVI ACCENNATO E CHE ORA RIPRENDI CON FORZA.
VISTO L'ANDAMENTO DEL MENEFREGHISMO PARLAMENTARE, PENSO CHE ANCHE I NOSTRI DIPENDENTI COMUNALI NON SIANO DA MENO, QUINDI COME POSSIMO FAR VALERE LE NOSTRE OPINIONI, RAGIONI E FARCI RISPETTARE?
MI SPIEGO, SE AD ESEMPIO, NON SONO D'ACCORDO SUL AUMENTO DEL ICI NON POSSO PRESENTARMI DAL SINDACO CON UNA MAZZA CHIODATA.
QUALI STRUMENTI POSSIAMO USARE NOI POVERI CITTADINI
PER OTTENERE UN MINIMO DI CORRETTEZZA?
DACCI DEGLI SPUNTI PERCHE' MOLTI NON SANNO COME AGIRE E SUBISCONO, GRAZIE

alberto manfredi 26.01.07 17:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Coro Beppe,
...scusa per la confidenza...
è la prima volta che mi accingo a scriverti.
Ti scrivo per raccomandare la mia città nella tua graduatoria.
Io vivo in una città di nome Molfetta, più divertente del paese dei balocchi, tipo Gotham city, dove il comune e alle soglie di una grave crisi finanziaria, notizie di questi giorni, arrestati alcuni consiglieri comunali per aver comperato i voti nelle ultime elezioni e aver agevolato alcune imprese nell'agiudicarsi appalti pubbli,il capo della polizia urbana e numerosi vigili sono indagati per illeciti.
La giunta comunale ha assessori con un livello culturale cosi basso da fare un baffo all'ultimo "zafagno" (gergo locale per definire un ignorante).
Il restauro della nostra villa comunale da notizie lette su giornali locali è costato circa il doppio rispetto a quanto appaltato, con ritardi nella consegna assurdi.
Abbiamo un sito archeologico di importaza regionale chiamato "il Pulo" una graviva in cui sono stati ritrovati importanti testimonianze della presenza dell'uomo non ricordo di quale era preistorica...oggi l'abbiamo rinominato il buco del "Culo" perche c'e tanta di quella immondizia ed è in uno stato di abbandono da far tanta rabbia... e la regione e il comune litigano rimbalzandosi le responsabilità.
Ha cosa di qualche mese fà, si comincia a sparare tra la folla in pieno giorno...solo tre feriti ...non gravi.
Nel nostro liceo gli studenti girano con i videofonini filmati Hard.
E intanto la città pian piano scivola verso uno stato di degrado imbarazzante.
...ti prego appena puoi dammi un pizzico...per sveglirmi da questo incubo.
Tu pensi che è ancora possibile recuperare questa società tanto degradata e immorale.
Ti consiglio di stilare parallelamente la classifica delle "citta Fogna" con tanto di nomi di sindaci e assessori... e magari anche le foto...
sicuramente l'impresa è meno ardua.
un saluto
cosimo20

cosimo sciancalepore 26.01.07 17:00| 
 |
Rispondi al commento

X il signoraggio
ti fai tutti i giorni pubblicità alle spalle di grillo e poi hai il logo contro grillo, sei un poveretto...
grillo se di certe cose non ne può parlare ci sarà un motivo, no=????? o lo vogliamo dentro una tomba???
..quindi evitate di avercela con lui...

Gianluca Grillino Commentatore certificato 26.01.07 17:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Concordo pienamente e mi unisco all'invito!!!!!!!!

Roberto Barbieri 26.01.07 17:00| 
 |
Rispondi al commento

E se tutta la classe poitica italiana tutta fosse meglio di tutta la neoplebe italiana tutta?

Dino Barberini 26.01.07 16:59| 
 |
Rispondi al commento

Per l'ennesima volta sento parlare di liberalizzazioni per FAVORIRE IL CONSUMATORE.

Ma chi è il consumatore?
Quello che lavora alla fiat a mille euro al mese per contenere le spese a favere del consumatore?

quelli che lavorano sottopagati negli ipermercati?

quelli che lavorano in nero nei cantieri?

L'esercito di precari assunti nelle varie aziende?

la folla di persone assunte nei call-center con un compenso da terzo mondo?

Le masnade di commercianti e che commercianti non sono ma povera gente che, licenziata, cerca di garantirsi un futuro nel commercio lapidando così quei 4 soldi di buona uscita?

I pensionati?

Quelli che lavorano nelle cooperative a 5 (cinque) euro l'ora (lorde)?

I figli ormai trentenni che vivono ancora nelle famiglie?

Le migliaia di famiglie strozzate da mutui (25-30anni) impossibili per avere 45mq di casa in provincia?

Mi si vuole dire che i benzinai sono staricchi? Sicuramenti alcuni.
I Giornalai? certamente alcuni.
Gli artigiani? Sicuramente un 10%
I taxisti? indubbiamente vivono al di sopra della media sopradescritta

Ma basta il reddito di un De Benedetti, Un Romita (alla fiat ha preso 100 miliardi di lire nette come liquidazione) un Tanzi per non parlare dei Briatore dei Berlusconi ecc. per capire che le liberalizzazioni non servono ad un tubo.

Una seria politica sulla casa che portasse a risparmiare 100 o 200 euro al mese sui mutui sarebbe per il consumatore una panacea di gran lunga superiore a qualsiasi privatizzazione (nei paesi fuori dal centro abitato di Torino gli appartamenti hanno raggiunto 1 3 - 3500 euro il Mq ma forse Fassino non lo sà), che altro non è che redistribuzione del reddito del ceto medio e solo quello, mentre i fortemente benestanti rimangono fortemente benestanti.
Ma una seria politica sulla casa non si può fare, andrebbe a toccare i redditi dei fortemente benestanti che altro non sono che speculatori sopratutto nel campo edilizio.

che schifo!

vittorio ceoloni 26.01.07 16:58| 
 |
Rispondi al commento

Mi ricordo male o è di questi giorni una discussione in parlamento che mira a cancellare i comuni e spostare tutte le decisioni locali in provincia ?

nirco mencarelli 26.01.07 16:58| 
 |
Rispondi al commento

da anni mi batto per uno sport sostenibile che non crei mostri di ignoranza e inciviltà.Non sono contrario a nessun sport se non nasce dalla violenza e sopraffazione fisica diretta, ma che ne dici del calcio ? Esiste la sopraffazione mediatica ed economica che limita enormemente lo sviluppo culturale-sportivo dello sport nel nostro paese. Mi sembra di vivere come in un paese teocratico ove la religione viene sostituita dal dio calcio che tutto può anche l'illegalità legalizzata a suo nome. abbiamo un ministro dello sport che appena eletta si è distinta per il sostegno morale e l'affetto dimostrato per i nostri "poveri " calciatori della nazionale ai mondiali di calcio ( ancora in pieno calciopoli e come è finita. Sarebbe interessante confrontare le somme percepite da costoro e un qualsiasi cittadino del ceto medio.
Il fideismo calcistico-sportivo così ben coltivato dai mas-madia e politici ben si confà ad una classe dirigente italiana , ma poco rappresenta la vera cultura sportiva e il bisogno di rendere lo sport umano e funzionale ad una vera nazione civile. Ritengo che impostare una sana discussione su questo tema sarebbe una vera rivoluzione per l'Italia e gli italiani. togliamo questo potere ai politici e ai potentati mediatici ed economici .Ti ringrazio per l'attenzione , un tuo grande ammiratore e sostenitore.Enzo Bissa

Enzo Bissa 26.01.07 16:54| 
 |
Rispondi al commento

...sempre a proposito di Roma:mi sento molto in colpa perché prendendo la macchina per andare a lavorare so di avvelenare l'aria e di insozzare la mia bella città,ma che ci posso fare io se finendo di lavorare alle 23,30 ci metto 2 ore(senza esagerazioni)con i mezzi pubblici,senza contare i rischi,mentre con la macchina ci metto 30 minuti? Perchè il caro Sindaco Veltroni.invece delle cazzate a Via Veneto non pensa ai suoi concittadini?
Meno 20 stelle a Veltroni!

Federica Zaninotto Commentatore certificato 26.01.07 16:50| 
 |
Rispondi al commento

Purtroppo nel paese dove io risiedo, Ardea, ci vogliono almeno 50 anni per vedere "le 5 stelle".
E'un paese dove regna "l'abuso" crescono case più dei fiori. La mattina quando esco per andare a lavoro vedo aprirsi un nuovo cantiere.
Fanno le case anche sulle spiagge, non ho visto nessuno pubblico ufficiale far qualcosa, tanto meno il sindaco dire o fare qualcosa. Evidentemente anche lui è uno zombie.

fernanda denni Commentatore in marcia al V2day 26.01.07 16:50| 
 |
Rispondi al commento

***********************************************
I benefeciari economici del business chi sono?
Perché non vengono citati?
Il sospetto é lecito, mi piacerebbe aprissero un'indagine, soldi degli italiani, capito????!!!RISPETTO CAZZO!!!

Tizio Anonimo 26.01.07 15:31 | Rispondi al commento | Chiudi discussione Discussione


piu che i soldi degli italiani direi FIGLI DEGLI ITALIANI CAZZO

Marco Fiaschi 26.01.07 16:48| 
 |
Rispondi al commento

Perché non pubblichi le lettere inviateti dal sindicaco di NY ,per non parlare di quelle del sindaco di Shangai , parigi,londra e mosca.

mimmo colombo 26.01.07 16:40| 
 |
Rispondi al commento

Treni partiti da Theresienstadt nel 1942

Sigla Data Destinazione Deportati

O 09.01.42 Riga 1000
P 15.01.42 Riga 1000

Aa 11.03.42 Izbica 1001
Ab 17.03.42 Izbica 1000
Ag 01.04.42 Piaski 1000
Ap 18.04.42 Rejowiec 1000
Al 23.04.42 Lublino 1000
An 25.04.42 Varsavia1000
Aq 27.04.42 Izbica 1000
Ar 28.04.42 Zamosc 1000
As 30.04.42 Zamosc 1000
Ax 09.05.42 Ossowa 1000
Ay 17.05.42 Lublino 1000
Az 25.05.42 Lublino 1000

AAk 12.06.42 Trawnik 1000
AAi 13.06.42 sconosciuta1000

AAx 14.07.42 Maly Trostinec 1000
AAy 28.07.42 Baranovici 1000

AAz 04.08.42 Maly Trostinec 1000
Bb 20.08.42 Riga 1000
Bc 25.08.42 Maly Trostinec 1000

Be 01.09.42 Raasika 1000
Bk 08.09.42 Maly Trostinec 1000
Bo 19.09.42 Treblinka 2000
Bp 21.09.42 Treblinka 2020
Bn 22.09.42 Maly Trostinec 1000
Bq 23.09.42 Treblinka 1980
Br 26.09.42 Treblinka 2004
Bs 29.09.42 Treblinka 2000

Bt 05.10.42 Treblinka 1000
Bu 08.10.42 Treblinka 1000
Bv 15.10.42 Treblinka 1998
Bw 19.10.42 Treblinka 1984
Bx 22.10.42 Treblinka 2018
By 26.10.42 Auschwitz 1866

.


cimbro mancino Commentatore certificato 26.01.07 16:39| 
 |
Rispondi al commento

vivo in prossimità del litorale romano, un luogo meraviglioso e pieno di risorse.Per 2 volte in 10 anni abbiamo tentato di distaccarci dal comune di Roma, che ci chiede tasse salatissime che nn ci vengoni poi restituite in servizi.Infatti tutti i nostri soldi vengono spesi per notti bianche,rifacimenti di via veneto ecc..ecc..mentre i nostri figli vanno in scuole fatiscenti,non hanno un parco decente sotto casa,ci sono voluti 10 anni per avere la farmacia comunale e non abbiamo ancora un presidio di pubblica sicurezza nel quartiere,così i nostri negozianti sono vittime di atti vandalici e delinquenti, con la conseguenza che le serrande chiudono ancora prima di aprire. In compenso hanno versato milioni di metri cubi di cemento sotto forma di villette a schiera,palazzine,palazzoni senza ovviamente potenziare i servizi...qual'è il contrario delle stelle? perchè Roma se ne merita davvero tante!!

Federica Zaninotto Commentatore certificato 26.01.07 16:39| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

I campi di concentramento esistono ancora e ce ne è uno a Guantanamo guardate qui
http://verainformazione.altervista.org/

Giovanni Storti 26.01.07 16:37| 
 |
Rispondi al commento

bellissima idea beppe.
lo proporrò al nuovo sindaco e si insidierà a maggio speriamo bene!sognare nn costa niente ciao ciao

luigi matteo iacovangelo 26.01.07 16:36| 
 |
Rispondi al commento

ALLARME PSICOFARMACI


“Il Ministero non offre adeguate garanzie, la medicalizzazione è alle porte”. Proseguono intanto gli screening psichiatrici nelle scuole senza l’autorizzazione dei genitori. Ma dal Ministero di Pubblica Istruzione provengono notizie incoraggianti: il Ministro Fioroni ha dimostrato sensibilità al tema ed interverrà personalmente...

Leggi tutto

Donatella chiaravalle 26.01.07 16:35| 
 |
Rispondi al commento

bravo Beppe Grillo sei molto costruttivo e sono con te, però non dimentichiamo Silvio Berlusconi, perchè è un bravo ragazzo o un delinquente?

http://www.societacivile.it/

NUOVO PARLAMENTO, NUOVO GOVERNO
Le schede degli impresentabili
Il Caimano e le mozzarelle
di Marco Travaglio

Berlusconi, Silvio/Forza Italia

Candidato premier. Fondatore di Forza Italia. Presidente del Consiglio dei ministri nel 1994 e nel 2001. Il suo nome di compare nelle liste della loggia massonica segreta P2: fascicolo 625, numero di tessera 1816, data di iniziazione 26 gennaio 1978. In un'audizione alla commissione parlamentare sulla P2, Berlusconi ammette di essersi iscritto alla P2 all'inizio del 1978 su invito di Gelli. Conferma la sua iscrizione alla loggia al processo P2, nel novembre 1993.

• Nel settembre 1988, invece, in un processo per diffamazione da lui intentato contro alcuni giornalisti, Berlusconi dichiara al giudice:"Non ricordo la data esatta della mia iscrizione alla P2, ricordo che è di poco anteriore allo scandalo". Per questa dichiarazione Berlusconi viene denunciato per falsa testimonianza. Il processo per falsa testimonianza si conclude nel 1990: Berlusconi viene dichiarato colpevole, ma il reato è estinto per intervenuta amnistia.

• Berlusconi fu indagato già dal 1983, nell'ambito di un'inchiesta su droga e riciclaggio: la Guardia di finanza aveva posto sotto controllo i suoi telefoni e scritto nel suo rapporto: «è stato segnalato che il noto Silvio Berlusconi finanzierebbe un intenso traffico di stupefacenti dalla Sicilia, sia in Francia che in altre regioni italiane. Il predetto sarebbe al centro di grosse speculazioni edilizie e opererebbe sulla Costa Smeralda avvalendosi di società di comodo...». L'indagine non accertò nulla di penalmente rilevante e nel 1991 fu archiviata.

• Berlusconi è stato accusato di aver pagato tangenti a ufficiali della Guardia di finanza, per ammorbidire i controlli fiscali su quattro delle sue società...........

paolo cacciavillani Commentatore in marcia al V2day 26.01.07 16:34| 
 |
Rispondi al commento

QUESTO E' DIVENTATO UN SITO PORNO
+++++++++++++++++++++ CANCELLATO ANCHE QUESTO
-----
Non ce ne puo' fottere di meno, ma se poi cancelli post da antologia, perché ti fanno sentire un comico fallito, meriti di essere sputtanato in video. Tu, ci rendere famosi
-
www.ricostruire.it

RICOSTRUIRE.IT 26.01.07 16:34| 
 |
Rispondi al commento

Riporto l'ennesima gag del più grande comico italiano presa dal sito di forza italia.
Pensare che un uomo capace di tali trovate tra 20 anni sarà considerato solo un grande statista, mi deprime. Veramente. Siamo quasi al livello di "presidente operaio".

BERLUSCONI: ALL'ITALIA SERVE UOMO DI SINISTRA, COME ME
"Gli italiani vogliono cambiare questo governo e questa maggioranza taroccata" e dunque l’Italia "tornerà a essere governata dal fronte liberale e da un uomo di sinistra come me: è un paradosso ma è vero visto che l’unica politica sociale di sinistra l’abbiamo fatta noi del centrodestra". Lo ha affermato Silvio Berlusconi criticando l’operato dell’esecutivo di Romano Prodi poco prima di entrare ad una cena con i deputati azzurri.

Tra l'altro "maggioranza taroccata" un corno. L'elettorato ha espresso la sua opinione.
Le regole sono state applicate.
Hai perso.
Di poco, ma hai perso.
Fine.

Mario Luciani Commentatore in marcia al V2day 26.01.07 16:32| 
 |
Rispondi al commento

Treni partiti da Theresienstadt nel 1943


Sigla Data Destinazione Deportati

Cq 20.01.43 Auschwitz 2000
Cr 23.01.43 Auschwitz 2000
Cs 26.01.43 Auschwitz 1000
Ct 29.01.43 Auschwitz 1000

Cu 01.02.43 Auschwitz 1001

Dl 06.09.43 Auschwitz 2479
Dm 06.09.43 Auschwitz 2528


Dn - 05.10.43 Auschwitz 1196
(trasporto bambini)


Dn/a 05.10.43 Auschwitz 53

Dr 15.12.43 Auschwitz 2504
Ds 18.12.43 Auschwitz 2503

cimbro mancino Commentatore certificato 26.01.07 16:30| 
 |
Rispondi al commento

le liste civiche da sole difficilmente possono vincere. devono sempre appoggiarsi ai grandi partiti. e il rischio è che siano solo 'la facciata' dei soliti imbrogli.. ma sarebbe bello cambiare..

Antonio CAPERNA 26.01.07 16:29| 
 |
Rispondi al commento

complimenti per la marchetta caro beppe grillo.

la prossima volta però, evita di fare la pubblicità a qualcuno quando fai un post. lottare contro lo strapotere delle multinazionali pasa anche per questo.

e ti prego, tieni questo commento anche se è un nome fasullo, basato su un nick. tanto molti che scrivono si inventano nomi. io almeno metto un link dove sto per qualunque chiarimento.

ciao, e cerca di rendere la tua divulgazione sempre migliore.
vogliamo tutti una società migliore.

rigitans rigitanis 26.01.07 16:29| 
 |
Rispondi al commento

PECORARO SCAGNO NEL GIRONE DELLE MERDE TOSSICHE------------> Ciak, motore! CANCELLATO+++++++++
++++++++++++++++++++ NON POTEVI FARMI VIOLENZA PEGGIORE++++++++++++++++++++++++++++++++++
+
San Pietro:- Diamogli un'altra possibilità, chissà che non lascerà che i Siciliani abbiano il Ponte Sullo Stretto...
iL Padreterno: - Questo sarebbe nocivo anche in una terza vita: buttalo nel girone delle Merde Tossiche
_______> Girone delle Merde Tossiche
Incontra iL Pagnottaro: è condannato a riempire di denaro una gerla senza fondo.
iL Pagnotta :- Echec'azzeca, tu qui?
iL Gay sculettando:- Vuolsi così colà dove si puote ciò che si vuole e più non dimandar: un Ponte devo costruire in 50 anni.
iL Pagnotta:- Uèh, il MezzoMinistro delle Infrastruttere sono io!
iL Gay:- Tu non sei stato mai un caxxo.
_________ www.ricostruire.it ____________
Con licenza dantesca

RICOSTRUIRE.IT 26.01.07 16:25| 
 |
Rispondi al commento

Che dire di mamma RAI che spaventa i cittadini italiani inviando loro il bollettino per il pagamento del canone RAI in una busta intestata Ministero delle Finanze. Mi chiedo esiste una strada legale per non pagare questa gabella medioevale ? Qualcuno può aiutarmi ?

Anna B. Commentatore certificato 26.01.07 16:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

http://www.youtube.com/watch?v=Q20YxkM-CGI

F Poddompsas 26.01.07 16:23| 
 |
Rispondi al commento

Se non dici che è colpa dell'uomo, sei radiato dai meteorologi...!!!!
Global Warming?? Se non dici che è colpa dell'uomo, sei radiato dai meteorologi...!!!!
INCREDIBILE: radiazione dall'albo dei meteorologi americani se non si indica come causa del riscaldamento globale le attività antropiche, parla SPANN
Davvero sconcertanti le notizie che arrivano dall'America.

"Weather channel", la tv tutta dedicata al tempo, ha proposto la radiazione dal prestigioso albo AMS di quei meteorologi che ritengono marginale il ruolo dell'uomo nel normale trend di riscaldamento globale che stiamo attraversando. Non sarà infatti più possibile affermare che si tratti di un fenomeno naturale, per di più ciclico.

James Spann, esperto di ABC tv, ha così dichiarato: "Faccio questo lavoro dal 1978 e conosco decine e decine di meteorologi in tutto il Paese. Il nostro lavoro è studiare un grande volume di dati grezzi e cavarne una previsione per i seguenti sette giorni. Non conosco un solo meteorologo tv che si beva la storiella del riscaldamento causato dall'uomo".

Aggiunge: "Illustro perciò i dati elementari che bisogna sapere. Miliardi di dollari di finanziamenti finiscono nelle tasche della banda di quelli che "è colpa dell'uomo". Niente di male, ma a quelli di Weather Channel vorrei dire che i soldi vanno guadagnati con conclusioni scientifiche, non balle. Il clima del pianeta va cambiando da quando Dio lo ha creato, continuerà a cambiare, e il riscaldamento degli ultimi dieci anni non è diverso da quello degli anni '30 e di altri decenni passati".

Un'ultima osservazione di Spann è assolutamente condivisibile: "non ci scordiamo che siamo alla fine dell'era glaciale nella quale il ghiaccio copriva la maggior parte del Nord America e del Nord Europa. Se non volete credere a me, cercate tutti quei meteorologi senza legami con finanziamenti per ricerche sull'argomento.

Guido gardo 26.01.07 16:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

I SINISTROIDI ITALIANI, CATTIVI SOLO CON GLI ITALIANI.
D'ALEMA CHE ABBRACCIA TUTTI I PEGGIO.
TRIESTE E L'ISTRIA DIMENTICATE...

PRIMO CAPITOLO DELLA SAGA:
COME SVENDERE I PROPRI CONNAZIONALI AI SOLITI FURBETTI.

ECCOMI DI NUOVO QUA,OGGI SUL PICCOLO DI TRIESTE,C'ERA UN ARTICOLO IN CUI VENIVA MESSO IN RISALTO UN'INTERVISTA AL CAPO DI STATO CROATO,DOVE DICEVA CHE IN PRATICA ,LE FOIBE SONO STATE UNA COSA GIUSTA.(L'HO RIASSUNTO)
LE FOIBE,VI RICORDO A VOI PIMPINELLE DI SINISTRA,SONO DEI FOSSI NEL CARSO,OVE I PIU' FURBI SLAVI(CROATI,SLOVENI,SERBI,TUTTI UGUALI,GLI CONOSCIAMO BENE NOI TRIESTINI)HANNO GETTATO TUTTI GLI ITALIANI ,APPROFFITANDOSI DELLO SVARIONE DELL'ARMATA ITALICA,E CON LA SCUSA DI UCCIDERE I FASCISTI,HANNO RUBATO CASE TERRE,A TUTTI GLI ITALIANI SIA DI DESTRA CHE DI SINISTRA!!!,FREGANDOCI LA BELLISISIMA ISTRIA,MENTRE LE PIMPINELLE DI SINISTRA FESTEGGIAVANO L'ARRIVO DEL LIBERATORE SLAVO COMUNISTA.
VI RICORDO,CHE I CROATI E GLI SLOVENI NON HANNO ANCORA TORNATO NESSUNA PROPRIETA',E RIPETO NESSUNA!!,CI VIVONO NELLE NOSTRE CASE CI FANNO FESTA E SE LA RIDONO,QUANDO VEDONO PRODI E DALEMA CHE SI SPACCANO PER FARE PSEUDO PACIFICAZIONI A CUI LORO,VE LO ASSICURO,NON FREGA NIENTE.
XCHE' CARE PIMPINELLE DI SINISTRA QUANDO D'ALEMA L'ALTRA SETTIMANA E ANDATO AGORIZIA AD ABBRACCIARE,CON IL SOLITO SORRISETTO DEL'ITALIOTA,CHE NON SA COSA E SUCCESSO A TRIESTE E DINTORNI,E NON SA CHE GENTE SONO GLI SLAVI,.SAPETE QUAL'E LA PRIMA COSA CHE GLI HA CHIESTO IL CAPO DI STATO SLOVENO?? GLI HA CHIESTO CHE SIANO DATI INDIETRO TUTTI QUADRI DEL TINTORETTO,CHE PER LORO E SLAVO!!!
PENSATE STI SLOVENI,CHE QUEL FENOMENO DI PRODI HA FATTO ENTRARE IN EUROPA,TANTO LUI E DI BOLOGNA,CHE GLI FREGA... ,CHE PER 5 ANNI NON AVEVANO MAI SCAMBIATO UNA PAROLA CON BERLUSCONI,XCHE LO SANNO CHE LA DESTRA GLI RISPONDE PICCHE,MENTRE SUBITO ,APPENA LA SNISTRA E ANDATA AL GOVERNO,SUBITO ABRACCI A FALSITA'.

E POSSIBILE CHE VOI DI SINISTRA VI FACCIATE SEMPRE USARE ,DA STI FURBI DEL TERZO MONDO???

pietro lascala 26.01.07 16:19| 
 |
Rispondi al commento

Bell'iniziativa.
Forse una goccia nel mare d'italica indifferenza, ma "gutta cavat lapidem".

Se posso permettermi un suggerimento aumenterei il dettaglio dell'analisi considerando anche "mezze stelle" (es. connettività presente, mezza stella - incoraggiata o onnipresente stella intera).

Che ne dici di segnalare anche le numerose "maglie nere" della categoria, magari divise per regione.

La fustigazione dei (mal)costumi è un pò la chiave di volta della persona-personaggio grillo e trovo che il silenzio verso chi mal ottempera ai prorpri doveri di amministratore sia quasi un premio.

Cordialmente
Mario Luciani

Mario Luciani Commentatore in marcia al V2day 26.01.07 16:18| 
 |
Rispondi al commento

Queste sono le liberalizzazioni, questi sono i cambiamenti?
In campagna elettorale erano altre le promesse.
Che schifo!!!!
Un saluto N.P.

neri piero 26.01.07 16:18| 
 |
Rispondi al commento

COMUNE DI MOZZECANE CAPUT MUNDI AH AH

jacopo prati 26.01.07 16:17| 
 |
Rispondi al commento

E L'ULTIMO CHIUDA LA PORTA


Non c'è come togliere ad un cow-boy il suo adorato cappello, per vederlo in tutta la sua miserevole piccolezza. Dopo lo State of the Union di ieri, il tradizionale discorso che il presidente americano tiene annualmente di fronte alle camere riunite...

Leggi tutto

Donatella chiaravalle 26.01.07 16:16| 
 |
Rispondi al commento

Grande Grillo e Grande Bersani che toglie le tasse alle ricariche telefoniche...cominciamo a vedere qualcosa di buono in questo governo...anche se sulla guerra, non ci sto!

Francesco Casamassima 26.01.07 16:15| 
 |
Rispondi al commento

Tra un mese il Ritalin torna in Italia!!!.

Psicofarmaci a scuola.

Attivati i registri dove verranno schedati i bambini in terapia.

Bambini sottoposti a test all’insaputa dei genitori!!.

Può essere successo anche a tuo figlio!.

Lombardia 9.607, il numero di minori ai quali vengono già somministrati psicofarmaci!.

Clicca per leggere

Emanuele Salli 26.01.07 16:15| 
 |
Rispondi al commento

L'opinione espressa sui partiti è a dir poco condivisibile; ma poiché i partiti sono fatti da persone, la colpa non è dei partiti, ma delle persone che li gestiscono. In qualche caso si è provato a cambiarle, ma si sono subito assuefatte, perché le leggi sono dalla loro e li rende praticamente immuni a tutto. Potrebbero non essere immuni alla propria coscienza; ma l'essere umano è quel che è e con quello dobbiamo fare i conti. Non dobbiamo credere che sostituire i partiti con altri organismi rappresentativi o pseudopartecipativi le cose cambino. Mutano gli orchestrali ma gli spartiti sono sempre gli stessi.
Nel nostro comune si è iniziato con l'applicazione dei principi del bilancio partecipativo e siamo un gruppo di persone, per il momento limitato nel numero, ma basta che ci giriamo un po' intorno e subito troviamo sguardi amichevoli, che intendiamo promuovere alcune iniziative derivanti direttamente dai principi della DECRESCITA, parola orribile da spendere con il grande pubblico, ma che, superate od aggirate le prime difficoltà di comunicazione, cela in sé principi di vita assolutamente condivisibili. Chi si opporrebbe ad una migliore qualità della vita, ad un'attività lavorativa non disumanizzante, ad un ambiente disinquinato, ad un rintracciare tradizioni e culture del passato che ci hanno portato fino all'oggi, ad una tecnologia d'eccellenza che permetta il miglioramento della vita, pur senza essere coattivamente vittime del consumismo più bieco che grazie al plagiante discapito per tanti porta vantaggi solo a pochi.
Mi piacerebbe e credo sarebbe utile a molti, se argomenti del genere, idee, soluzioni, progetti o che altro si iniziasse tranquillamente a discutere per rendersi conto, in ogni suo aspetto, andare non tanto verso un altro sviluppo, ma verso uno sviluppo altro ci potrebbe salvare un po' tutti e riportarci ad una dimensione umana di cui siamo troppo dimentichi.

Gaddo de Anna 26.01.07 16:14| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Beppe,
Ti sengnalo Sernaglia della battaglia e i comuni limitrofi ( come farra di soligo) per l'ecologia. La raccolta e la separazione dei rifiuti ( carta, cartone secco, plastica) sono meglio di quelle del mio comune. Oltre tutto perchè è una sede di Legambiente.
Alvise

Alvise Fossa Commentatore in marcia al V2day 26.01.07 16:12| 
 |
Rispondi al commento

A Gaeta opera una telestreet, TMO Gaeta, la prima d'Italia, nata il 24 dicembre del 2001. TMO Gaeta oggi è vista da tutta la città, ha creato un nuovo modo di fare tv trasmettendo la Fiction cittadina, ossia tutto ciò che succede a livello politico, a livello di consigli comunale, a livello culturale, etico, storico e religioso, feste di piazza, vita cittadina. Un continuo notiziario. Finalmente una tv che fa parlare la gente, che non trasmette quiz o pubblicità.TMO Gaeta è mantenuta dai cittadini attraverso un conto corrente, e gli stessi cittadini che bestemmiano per il canone Rai versano delle somme per tenere acceso il segnale della tv di strada gaetana. Ha un share del cento pèer cento visto che i programmi vengono poi replicati. Ma non vogliamo fare della pubblicità a questa tv brigante. Le telestreet non sono ancora riconosciute per legge, ma quando sono state chiuse da Gasparri la magistratura ha dato ragione elle emittenti. Non esiste una legge sui coni d'ombra.
Ma il problema è un altro: il problema è Berlusconi che occupa tre frequenze nazionali,e noi vogliamo occuparne una. Quando la Lega Nord parla di federalismo omette di federare l'etere, ad ognuno il suo ed essendo Mediaset Lombarda che trasmettesse in lombardia, Noi telestreet vogliamo soltanto la nostra aria, il nostro etere.Gentiloni e questo governo sarebbero dei criminali se non approvassero una legge sulle telestreet e il Padrino della situazione chiama criminale un governo che cerca di dare la possibilità ad altri soggetti di entrare in concorrenza con il padrone assoluto del petrolio.
Da npoi vi sono 15 volontari, ma se avessimo la possibilità di irradiare in tutta Italia le trasmissioni delle telestreet di tutta italia avremmo 150 mila posti di lavoro. Presenteremo la nostra lista civica, Il partito del Sud, per far valere le ragioni del Sud e quelle dell?Italia intera. Noi cominceremo dall'etere della nostra città.

Antonio Ciano ( Gaeta) 26.01.07 16:09| 
 |
Rispondi al commento

Propongo più sovvenzioni ad associazioni culturali e musicali, la cultura DEVE avere uno spazio maggiore nella nostra vita, deve poter essere divertimento e impegno, basta con le manifestazioni di spettacolo a basso costo che vediamo nelle tv, ci sono tanti musicisti e attori che sacrificano anni e soldi nel perfezionamento della loro ARTE, tanti letterati, ed è importante come l'aria che respiriamo.

Se il livello culturale si abbassasse ancora sarebbe un danno enorme la società.

Una delle stelle deve essere l'impegno culturale!

Grazie

Simona

Marè Simona 26.01.07 16:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

COME TI DIVENTO SINDACO:

BEPPE SPERO TU LEGGA QUESTO POST

CAro Beppe hai centrato in pieno. Da partecipante a una lista Civica vorrei però segnalarti un problema: molto, troppo spesso anche nei Comuni ci sono Sindaci impreparati: si individua una persona, riconoscibile, stimata in paese e lo si candida. Non è detto però che tale persona sia preparata a fare il Sindaco rischiando così di essere poi facile "preda" e manipolato da coloro che hanno più "potere" ed esperienza all'interno del Comune.
Se prendi un giovane è difficile che questo se la senta di prendersi tale responsabilità anche perchè non è mai ben chiaro quali siano le responsabilità di un Sindaco, le cose che debba necessariamente sapere, quelle da controllare e delegare, quelle di cui non interessarsi.

Sarebbe bellissimo se nel tuo sito oltre alle stelle da te menzionate si potesse scaricare un manualetto "COME TI DIVENTO SINDACO", scritto dai sindaci in persona. In questo modo un giovane volenteroso e preparato, che voglia buttarsi nella mischia potrebbe, dopo una relativa breve esperienza politica, studiare e prepararsi per diventare Sindaco di un Comune. Che ne dici?

Bisogna investire sui giovani e dargli gli strumenti per potersi emancipare dai "senior" depositari dell'esperienza (e spesso dell'interesse privato nell'ambito comunale).

Sarò ripetitivo Beppe, grazie. Grazie


SCENDI SCENDI SCENDI con la lista Civica Grillo per salvare il salvabile.

Mattia Saccenti 26.01.07 16:07| 
 |
Rispondi al commento

HO PORTATO

Vorrei qui aprire una finestra, una fessura, un buco per guardare dentro un aspetto della nostra vita, usando come metafora una storia che riguarda un piccolo animale che vive nel deserto, lo stercoraro delle sabbie...

Lettura divertente e riflessiva....

Donatella chiaravalle 26.01.07 16:07| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori



Trackback

Qui sotto puoi visualizzare altri blog che stanno scrivendo di questo post.

Se hai un blog e hai pubblicato una tua opinione relativa a questo post puoi utilizzare il trackback per segnalare il tuo intervento perchè venga inserito in questo spazio. In molti blog puoi infatti inserire il link che trovi qui sotto in uno spazio apposito durante la pubblicazione del tuo post.

Indirizzo da utilizzare per il Trackback di questo post:
http://www.beppegrillo.it/cgi-bin/mt-tb.cgi/430.

I post di altri blog che fanno riferimento al post Comuni a 5 stelle:

» Stazione Termini o Giovanni Paolo II? da Il blog di Fabio Sacco
Assurdo! Veltroni, ha intitolato la Stazione Termini all'ex capo della Chiesa cattolica romana e della Città del Vaticano, Giovanni Paolo II. [Leggi]

26.01.07 00:32

» Sardegna: tassa sul lusso dal Governo Soru. da Il blog di Fabio Sacco
Il Governo di centro-sinistra di Soru ha mantenuto le promesse colpendo pesantemente le ricchezze dei non residenti in Sardegna [Leggi]

26.01.07 00:36

» Messaggio N. 67 da LIBERTA' VIRTUALE
Dal mobbing alla violenza fisica, ecco l'Italia che tortura Per la prima volta, una ricerca dell'Ares (agenzia di ricerca economico-sociale) analizza il fenomeno nella sua globalità, dalle forme più evidenti a quelle più sottili e avveniristiche come ... [Leggi]

26.01.07 01:27

» In prinicipio furono le idee da ivysoul2000
In prinicipio furono le idee [Leggi]

26.01.07 08:26

» Un idea, un piano per la rinascita da Giuseppe Carpentieri
E’ auspicabile la nascita di un nuovo soggetto politico per la rinascita del Paese, che poggi sui principi fondanti della nostra costituzione e li porti realmente avanti, la salute, l'ambiente, la democrazia, la libertà, la cultura, la legalità. In... [Leggi]

26.01.07 12:47

» Il Bilancio Partecipativo in rete da Giuseppe Carpentieri
Ci stanno provando dei cittadini in rete, attraverso un programma americano, che consente di elaborare sondaggi e quindi di votare. L’esperimento è partito il 29 novembre 2006, esso sta crescendo nella partecipazione e consentirà di organizzare un... [Leggi]

26.01.07 12:52

» facciamo tremare i costruttori di cemento da ilKuda - www.kuda.tk
ecco il secondo contributo del tag costruire l'utopia e lo pubblico proprio alla vigilia dell'incontro di domani al Centro Cardinal Colombo (ore 10.30) per organizzare i gruppi di scrittura del programma elettorale del centrosinistra cernuschese Eugeni... [Leggi]

26.01.07 16:50

» il dipendente di casa palermo, la casa più cool d’italia da xantology blog inutile
L’anziano commendatore Giuseppe Palermo aveva assunto un collaboratore domestico con un contratto per cinque anni. Il dipendente, a casa del commendatore, avrebbe dovuto pulire e sistemare casa. In realtà però la casa era sempre sporca e disor... [Leggi]

28.01.07 00:51