Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

La cattiva scienza


Beagle.jpg

La sperimentazione animale è una risorsa. Non per tutta l'umanità. Ma solo per le industrie chimiche. Il denaro viene prima della nostra salute. E della sofferenza degli animali. La politica è fatta dalle aziende. Dai loro interessi. Dai loro politici. Legioni. Maggioranze parlamentari. I cittadini informati protestano. Gli altri nemmeno quello. Non si possono servire gli interessi delle persone e i profitti delle aziende. Sono incompatibili. Per questo i politici hanno scelto la politica del conto corrente. Quella che li porterà lontano, se non li vivisezionano prima gli elettori.
Pubblico una lettera di Fabrizia Pratesi sul progetto REACH, un’altra sconfitta da cui ripartire.

Caro Beppe,
il progetto europeo REACH, per regolamentare le sostanze chimiche messe in commercio, aveva, come sai, il fine di migliorare la qualità della nostra vita, dopo oltre 50 anni di Far West europeo (la maggior parte di queste sostanze non subiva test di tossicità).
E’ infatti dimostrato che la diffusione dei prodotti di sintesi, anche di uso comune come gli insetticidi, produce ogni anno un milione circa di morti premature ed un continuo aumento di malattie quali cancro, Parkinson, Alzheimer, Sclerosi Multipla, malformazioni congenite, sterilità, patologie del sistema endocrino. Già nel 2004 la ‘Dichiarazione Internazionale sui Pericoli dell’Inquinamento Chimico’ presentata da Luc Montaigner e molti scienziati famosi all’Unesco, iniziava con le parole: “La specie umana è in pericolo”. Durante il lungo dibattito su REACH, durato oltre 3 anni, i politici (Commissione, Consiglio dei Ministri e Parlamento) dovevano mediare tra tutela della salute e dell’ambiente e tutela di interessi privati (industrie chimiche). Il risultato: nel voto finale (13/12/06) gli interessi delle industrie hanno prevalso su quelli dell’ambiente e della salute umana, con mille modifiche peggiorative apportate al testo.
Non posso elencarle tutte. Mi limito a denunciare l’errore più grave, il pilastro d’argilla sul quale si basa REACH: il considerare valida, nella valutazione di tossicità delle sostanze, la prova eseguita con i test su animali, malgrado le denunce, sempre più frequenti e su organi ufficiali, di inaffidabilità di questi test, perfino da parte del direttore scientifico responsabile per la ricerca della Commissione Europea, Thomas Hartung, che in un editoriale della prestigiosa rivista 'Nature' dice che i test su animali, per la scarsa affidabilità, sono ‘cattiva scienza’ e auspica che REACH sia l’occasione per dare alla tossicologia dignità di scienza, con un totale rinnovamento.
Se gli Stati Membri non correggeranno questo punto nella fase applicativa, l’intero progetto REACH sarà vanificato. I test su animali, oltre a fornire previsioni errate per l’uomo, consentiranno alle industrie di poter ancora programmare le risposte (variando la specie animale usata, poiché ogni specie dà una risposta diversa) e aggirare la responsabilità civile (ricorrendo proprio, come sempre fatto, all’inaffidabilità della prova).
Ricordo che nel Programma di Governo Italiano è scritto:
“In linea con la normativa comunitaria e alla luce dei più recenti studi scientifici in materia, occorre promuovere e favorire la ricerca effettuata con metodi alternativi all’utilizzo di animali e progressivamente abolire la ricerca e la sperimentazione che ne facciano uso”.
Prego tutti coloro che sono sensibili al progresso della scienza, al miglioramento della salute umana ed alla difesa dei diritti sia umani che animali, di contattarmi all’indirizzo: equivita@equivita.it."
Fabrizia Pratesi de Ferrariis (coordinatrice Comitato Scientifico EQUIVITA)

PS: Vi consiglio questi libri: Pietro Croce – ‘Vivisezione o Scienza, una scelta’, Hans Ruesch – ‘Imperatrice Nuda’, ‘La medicina smascherata’ e 'La figlia dell'imperatrice'.

Scarica l'ultimo numero del magazine Scarica "La Settimana" N°52
del 1 Gennaio 2007

6 Gen 2007, 22:48 | Scrivi | Commenti (717) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

Commenti

 

Siamo nel 2009 ed ancora migliaia e migliaia di animali vengono torturati ed uccisi per "scopi scientifici".... è semplicemente una vergogna ... e nessuno fa nulla... Le grandi case farmaucetiche fanno migliaia di soldi con la sofferenza di povere creauture incapaci di ribellarsi,i grandi nomi della moda internazionale testano schifezze di ogni tipo per la sola follia umana .... Ma perchè nessuno fa niente????? Mi viene da piangere a guardare le immagini di queste povere creature sofferenti.... Bisogna intervenire!!!!!!!!!!!!!!

Giada Michaelle Rienzi 30.05.09 20:06| 
 |
Rispondi al commento

Beppe, ti prego, torna ancora sull'argomento.
la vivisezione è una vergogna spaventosa per l'intera razza umana!

seth belavoure 23.02.09 12:59| 
 |
Rispondi al commento

Bisogna fermarli! Questo deve finire, per favore non restare fermo come
se non avessi visto niente. In coscienza puoi davvero permettere che continuino senza fare niente? Per cercare di impedire che si ripeta anche una sola volta questa mostruosità stiamo raccogliendo un minimo di 500 firme ma più saranno e meglio sarà. Il filmato è veramente duro. Preparati prima di guardarlo, io non ce l’ho fatta ad arrivare fino alla fine.
http://www.petatv.com/tvpopup/video.asp?video=fur_farm&Player=wm&speed=med
Se quello che hai visto ti ha sconvolto come ha sconvolto me ti prego di
firmare e di inviare la mail ai tuoi contatti.
ATTENZIONE: Non inoltrare il messaggio ma crea una nuova mail e fai taglia e
incolla in modo che non compaiano i simboli '> ').
QUANDO LA LISTA AVRA’ 500 FIRME PER FAVORE INVIALA A : PETA2@peta.org

Antonello Carboni 05.11.07 14:25| 
 |
Rispondi al commento

ciao grillofili!Ma lo sapete che la dr.Gatti(quella per cui Beppe ha raccolto i fondi)ha fatto le sue scoperte usando la vivisezione?E lo sapete che sta sviluppando un protocollo per sperimentare su delle povere pecorelle innocenti?UUUUUH!Orrore!Ma non ditemi che anche voi avete contribuito ad aiutare quella...come chiamavate i ricercatori? ciao eroico Simone!!!!!!!!!!

Mariano Rech 28.08.07 22:18| 
 |
Rispondi al commento

In Toscana a proposito di medicina alternativa è stata approvata una legge guida (si spera) che consentirà a molte terapie alternative di essere inserite in contesti ospedalieri convenzionali. Il 13 di Luglio si è svolta a Siena una conferenza sulla Medicina Tibetana presenti il Rettore, Lama Gangchen Rimpoce e tra gli altri anche Marco Columbro. In Settenbre Lama Gangchen Rimpoce insegnerà all'Università di Siena nell'ambito di un Master accademico. Per chiarimenti in merito a questa medicina alternativa www.tibetnow.it

Massimo L. Commentatore certificato 23.07.07 23:21| 
 |
Rispondi al commento

Sono sempre io,sono della LAV e come saprete la soluzione esiste per abolire la vivisezione,ovvero i metodi alternativi; come quello su colture di diverse cellule umane;su modelli informatici che simulano la complessità dell'organismo umano;su organi bio-artificiali;su studi chimici ed epidermiologici.iI risultati ci sono e hanno permesso importanti scoperte e passi avanti nello studio e nella cura delle malattie.Non vedo quindi il motivo di questo inutile massacro.Piacere io sono A.A ma potete chiamarmi madrenatura:).Alla prossima....

angela alessandrino 16.07.07 23:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Questo é il mio primo commento e desidero dedicarlo alla cattiva scienza, ma sopratutto all'effetto controproducente che in primis danneggia gli animali!Quelle povere creature che non possono difendersi dall'uomo e che sono costrette a pagare sulla propria pelle ogni sorta di oltraggio...costretti a bere, ad annusare, a provare sostanze di ogni genere per dare allo scienziato l'illusione di una speranza...ma la realtà é diversa, é SPIETATA.Le loro preziose vite sacrificate INVANO.Perché gli animali devono pagare per le nostre colpe?Anche loro hanno i nostri STESSI DIRITTI!Anche loro come noi sanno AMARE E SOFFRIRE!Forse é proprio questa prerogativa dell'uomo, ad andare contro natura, il suo maggior problema...RIFLETTIAMO BENE sui nostri sbagli...Molte vite sono IN GIOCO,non solo quelle umane ma anche delle altre specie sulla terra!Per quanto mi riguarda farò il possibile per questa cosa.

angela alessandrino 16.07.07 23:31| 
 |
Rispondi al commento

Umomo e animali
per saperne di più

http://isawearthlings.com/

http://video.google.it/videoplay?docid=-1282796533661048967&q=earthlings

Roberto Lanza 29.05.07 16:47| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Riguardo le vaccinazioni:

Spero che facciate in tempo a leggermi...e che non cancellino:


Assolutissimamente vero che prevenire è meglio che curare...ma io penso sempre che sia ancora meglio sapere da dove,chi produce,e la qualità del prodotto...lo so può sembrare esagerato...ma a volte lor signori scenziati sono un pò distratti...
Mettetevi comodi scaricate e guardate questo video...a meno che non l'abbiate già visto:

naturalmente copia-incolla:


http://www.arcoiris.tv/modules.php?name=Search&testo=l%27origine+del+male&tipo=testo

...a rileggerci...

Paolo Frost Commentatore certificato 30.03.07 23:29| 
 |
Rispondi al commento

facciamo fuori la vivisezione,per incominciare usiamo come cavie tutti gli amministratori della procter poi quelli della nestle' johson loreal uniliver poi passiamo ai vari luminari che torturano le nostre piccole bestiole.
esistoni dei libri per chi non vuole finanziare la tortura degli animali,rispettare persone ed ambiente........guida ai prodotti non testati sugli animali.
ammazza il vivisettore come lui accoppa te ed il tuo piccolo amico....pecoraro non ti sento

antonio magnanini 24.02.07 08:52| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ciao a tutti! Ho sempre considerato la sperimentazione animale sia su farmaci che su prodotti cosmetici/detersivi una barbaria di cui l'uomo deve vergognarsi, ma da un anno a questa parte l'argomento mi ha toccato ancora di più perché il 13 marzo del 2006 ho adottato un beagle, uno dei pochi che è uscito dai vivo dai laboratori. Tutti quei signori - e sono gentile ed educata - che approvano la vivisezione, che dicono che è indispensabile, provino a venire a vedere il mio Poldo, con le sue cicatrici, con gli occhi sbarrati dal terrore e si provino a chiedere chi l'ha ridotto così. Quando è nato era un cucciolo normale, ma per colpa di qualche mano assasina normale non lo sarà mai più: quando siamo andati a prenderelo al canile non voleva salire in macchina perché quello era il primo posto dove si sentiva sicuro e non gli facevano niente di male; per una settimana non ha mangiato, stava nascosto e ululava tutta notte; dopo 3 mesi si è fatto accarazzare per la prima volta sopra la testa; dopo 6 mesi si è girato a pancia in su a dormire; ancora adesso non vuole che gli si tocchino le zampe! Cosa gli avranno fatto? Noi non lo sapremo mai, lui non può parlare ma quello che auguro a chi l'ha toccato è di provare tutta la paura e tutto il dolore che ha provato il mio Poldo!
Vergognatevi! Non siete uomini, non siete animali perché non avete un'anima, siete solo dei sassi e come tali bisognerebbe prendervi a calci!

Fava Francesca 31.01.07 10:48| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

darei proprio ragione a guido,sottolineando l'enfatizzazione negativa data a ogni disgrazia che succede nell'ambiente ospedaliero da parte dei giornali.certo non si può negare che esista la malasanità e che ci sarebbe molto da correggere,ma spesso dimentichiamo che i casi di cui sentiamo tanto discutere sono pochi rispetto a tutte le persone che ogni giorno si rivolgono agli ospedali.e che esistono moltissimi altri casi di persone che grazie a medici,infermieri...ritornano a casa.e vorrei riportare una mia esperienza per farvi capire che la poca cura verso gli ammalati non è una cosa legata solo al nostro paese.mia nonna è una donna molto malata di cuore che abita in un paese avanzatissimo quale è il canada,durante uno dei suoi soliti controlli ha chiesto al proprio medico di farle un controllo mirato allo stomaco per scongiurare un eventuale male(visto che i suoi fratelli sono morti di tumore).beh il medico le ha risposto che nn v'era alcun motivo di preoccuparsi ma mia nonna si è ostinata a volerlo fare.bene le hanno trovato un tumore allo stomaco ad uno stadio ancora salvabile,lo hanno asportato e oggi mia nonna non deve combattere contro il tumore non di certo grazie al suo medico.perciò al di là del paese in cui viviamo chi ci cura è un uomo non una figura divina,e si sà che errare è umano.

matilde ragusa 30.01.07 17:22| 
 |
Rispondi al commento

Egr sig Grillo.
Ed ancora una volta la "malasanità"esplode ed i giornali (per fortuna solo alcuni)si comportano come avvoltoi imprimendo nell'opinione pubblica il livore verso tutti coloro che operano nella sanità.Sono un infermiere di 41 aa e da metà della mia vita pratico questa professione a 1.600 euro al mese comprese le domeniche ed un minimo di 6 notti mensili e la svolgo nell'ambito dell'emergenza di un DEA e del 118.Non mi sono mai pianto addosso ed ho cercato di migliorare la visibilità della professione non con gesti eclatanti ma con il lavoro quotidiano e lasciamo perdere qualche volta in che condizioni.Ora grazie ad alcune parti giornalistiche tuttologhe che da quanto scrivono, si evince chiaramente che di sanità capiscono poco o nulla, devono enfatizzare qualsiasi cosa accada in qualsiasi modo.Malasanità per la bambina morta di shock anafilattico(sindrome improvvisa ed imprevedibile nella stragrande maggioranza ad esito infausto in parecchi casi) a causa di un antibiotico, il pensionato morto a Moncalieri perchè il personale non è andato a soccorrerlo...anche se fosse andato con cosa lo soccorreva a mani nude? Esiste la malasanità, negare questo è un'utopia, è da rifare il sistema con una ridistribuzione delle risorse introducendo la meritocrazia ,via parti improduttive che sopravvivono a discapito di coloro che cercano di infilare le dita nella diga che si sta bucando...Personalmente mi piacerebbe che le notizie date in pasto alla gente fossero vere, leali e sopratutto non enfatizzate gratuitamente con lo scopo finale di vendere mentre noi che siamo in prima linea si debba ricevere,puntualmente, tutta la m....che cade dall'alto.Nonstante tutto,però, mi sento fortunato di svolgere una professione come questa anche se purtroppo,come molti miei colleghi,gli stimoli per andare avanti dobbiamo trovarceli da soli e badate non eclatanti ma basta un grazie ogni tanto!(P.S. Se oltre al grazie c'è un aumento di stipendio non mi tirerò indietro.
Guido (TORINO

Guido Borasi 30.01.07 16:28| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

caro beppe le case farmaceutiche che producono farmaci che fanno i danni sulle persone e costretti a ritirali dal quel mercato pensano bene di riimmeterli su una linea di vendita diversa "linea veterinaria". La mia Tea una femmina di Labrador di 8 anni che accusava una semplice e piccola artrosi ora non c'è più il PREVICOX firocobix 57mg "FARMACO DI ULTIMA GENERAZIONE" con effetto leggero e supersicuro in 4 giorni me l'ha portatata via con una EPATITE FULMINANTE . Queste persone che testano i farmaci dovrebbero farsi un esame di coscienza tutte le sere prima di addormentarsi.Ora io so che nessuno potrà riportarmi la mia Tea ma so anche che farò tanto di quel casino in giro per le cliniche veterinarie che dovranno smettere di prescrivere questo MALEDETTO farmaco DI NUOVA GENERAZIONE. Ti prego aiutami con un consiglio come devo agire e scava con la Tua illuminata intelligenza sul potere di questo PREVICOX perchè non possa fare più nessun danno.

Claudio Schiavi 29.01.07 12:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Io ora non vorrei fare di tutt'erba un fascio.. di sicuro ci sono medici che svolgono ottimamente il loro lavoro mettendo al primo posto la salute di un essere umano ... Perche', a mio avviso, fare il medico o l'infermiere/a e' una missione.
Io personalmente lo devo ancora trovare... Ma ci sara' in qualche parte nel mondo no? Fatemi sperare perche' altrimenti mi viene uno scoramento che manco Dio lo sa'.
Non immaginate quanto possa essere inc...ta sia perche' alcune "avventure" le ho vissute sulla mia pelle e sia perche', alla fine, accendo la TV e cosa sento? Che qualcuno e' stato piu' sfigato di me: una ragazza che muore sotto i ferri perche' va via la corrente... ma cx@xo nel 2007?!?!? si muore ancora per queste cose?? Conto fino a 15258574566 per sbollire la rabbia... spengo la TV
e vado a dormì.. pensando, come Rossella O'Hara in via col vento, "domani e' un altro giorno". Ma belìn (sono romana ma mio marito e' genovese) anche il giorno dopo a fine giornata, accendo la TV e che sento? un povero disgraziato muore fuori del pronto soccorso perche' i medici non possono uscire a soccorrerlo... c'e' una legge che glielo vieta!!! Una legge che vieta di soccorrere un povero cristo??? No.. ho sentito male... macche'.. e allora eccovi l'articolo su TGCOM:

http://www.tgcom.mediaset.it/cronaca/articoli/articolo346319.shtml

Ma allora non dovremmo incazzarci solo con i medici.. ma anche con i geni che hanno emanato questa legge! Quel giorno gli giravano i boccini?
Quale criterio adottano prima di emanare una legge?
Forse voglio sape' troppo...Mi sembra gia' di sentire una voce che mi dice: "a cì.. mettete in fila!"

Simonetta Gastaldo 29.01.07 09:42| 
 |
Rispondi al commento

Ho dato il mio voto ai Verdi Pecoraro Scanio dove sei ha promesso che avresti proibito la vivisezzione agli animali...DOVE SEI DOVE SEI MANTIENI LE TUE PROMESSE.......PECORARO SCANIO DOVE SEI cosa fai a ROMA VOGLIAMO SAPERE. Fatti coraggio dai una dimostrazione da vero uomo

alberto zorli 22.01.07 19:27| 
 |
Rispondi al commento

ERRATA CORRIGE ERRATA CORRIGE ERRATA CORRIGE

La lista degli INGREDIENTI del mio post precedente - paolo chelli 21.01.07 h. 21;56 –
NON SONO DI UN GEL DOPOBARBA RINFRESCANTE LENITIVO
MA DI UNA CREMA TERMALE IDRO-NUTRIENTE .
Lo dicevo che ci vedevo male!
D'altronde si tratta di due piccole identiche grigie bustine distribuite come campione gratuito.
Riporto quelli del DOPOBARBA.
1- acqua
2- cyclopentasiloxane
3- glycerin
4- dicaprylyl ether
5- dipropylene glicol
6- dimetihicone
7- dimetthiconol
8- caprylic capric triglyceride
9- propylene glycol
10- tilia cordata
11- bisabolol
12- hydrolyzed wheat protein
13- sodium polyacrylate
14- carbomer
15- Polysorbate 60
16 – menthol
17 – methylparaben
18 – propylparaben
19 – dmdm hydantoin
20 – sodium hydroxide
21 – parfum
22 – benzyl benzoate
23 – benzyl salicylate
24 – butylphnyl methylpropional
25 – coumarin
26 – eugenol
27 – hexyl cinnamal
28 – hydroxyisohexyl 3 cyclohexene carboxaldehyde
29 – limonane
30 – linaool
31 – C.I. 42090



paolo chelli 22.01.07 16:06| 
 |
Rispondi al commento



IN UN GEL DOPOBARBA
è mai possibile che la pelle maschile sia così esigente da aver bisogno di tutti questi misteriosi ingredienti? Fortuna che c’è l’acqua Termale (sulfurea)!
Sarà un mummificante?
Ecco l’elenco:
1 - acqua
2 – cyclopentasiloxane
3 – dicaprylyl ether
4 – sorbitol
5 – cetearyl acid
5 – cetyl esters
6 – dimethicone
7 – glyceryl stesrate
8 – propylene glycol
9 – tilia cordata
10 – ethylhexyl methoxycinnamate
11 – butyl methoxydibenzoylmethane
12 – ceteareth 20
13 – sodium hyaluronate
14 – retmyl palmitate
15 – tocopheryl acetate
16 – sodium acrylate
17 – isohexadecane
18 – polysorbate 80
19 – acryloyldimethyl taurate copolymer
20 – sodium hydroxide
21 – metylparahen
22 – propylparaben
23 – phenoxythanol
24 – dmdm hydantom
25 – parfum
26 – benzyl benzoate
27 – butylphenyl methylpropional
28 – coumarin
29 – eugenol
30 – hexyl cinnamal
31 – hydroxyisohexyl 3 cyclohexene carboxaldehyde
32 – limonene
33 – linalool

È consolante che il tutto sia stato dermatologicamente testato presso una università ?
Scusatemi l’eventuali errori di trascrizione da una minuta etichetta.

paolo chelli 21.01.07 21:56| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

..distruggono tutto ciò che i nostri padri, nonni e chi prima di loro hanno cercato di creare, un paese bellissimo, di incredibile ricchezza artistica e storica, un sogno per tanti, ma un incubo per troppi ormai.
Vorrei solo poter porre fine alle angherie che dobbiamo subire ogni giorno, alle ingiustizie e ai sopprusi dei più "forti" (o ricchi), al disagio che le persone provano nel comprendere che chi si occupa di loro non saprebbe nemmeno spiegare come e perchè, sopratutto, si trovi a ricoprire un incarico che non è capace di portare a termine.
Non voglio far di tutta l'erba un "fascio", antipolitico come sono non me lo potrei permettere, vorrei solo capire se possiamo fare qualcosa per migliorare noi stessi e il nostro paese, la nostra situazione, la nostra vita, il nostro futuro...non voglio diventare un approfittatore stile avvoltoio pronto a cavare gli occhi al primo che mi sviene davanti per evitare che mi riconosca e poi abbusare di lui come stanno facendo troppe persone ora nel mondo, mi sento smarrito e deluso.
Inc*****o e stanco, spero che troveremo una soluzione per abbattere i potenti che si sono stabiliti sul trono del mondo, per poterci infine riapproppiarci della nostra vita, perchè io e con me credo tanti, siamo stanchi di sopravvivvere.
Grazie per aver accolto anche il mio sfogo, meno male che esisti, altrimenti bisognerebbe inventarti...buona notte!
Un angelo nero caduto dal cielo.

Nicola Antonio Floris Commentatore in marcia al V2day 21.01.07 02:05| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe,
ti scrivo perchè stanco di malesseri causati da incompetenze, inadempienze, raggiri di uno stato non-democratico.
Sono un ragazzo sardo, vivo in un piccolo paesino in provincia di Oristano, lontano da problemi di smog, targhe alterne, scuole ebraiche, violenze sessuali dopo le 21, lontano da realtà che imparo a conoscere ora che, per problemi di salute di mia madre, mi sono dovuto ecare a Bologna.
Mi chiedo come mai ancora oggi le diversità che intercorrono nelle classi socali del paese siano così immense tra una regione ed un altra; non che in Sardegna si viva ancora nei "Nuraghi", ma perchè (senza togliere nulla alle meravigliose persone che ho avuto la fortuna di incontrare in questi giorni trascorsi all'ospedale "Bellaria") in Sardegna, ed in particolare ad Oristano (capoluogo di provincia), non esiste una struttura sanitaria adeguata a offrire il sostegno e l'aiuto che i malati meritano e ai quali lo Stato garantisce?Perchè ho dovuto viaggiare fino a Cagliari per un mese e mezzo per stare vicino a mia madre?Perchè Oristano non garantisce un'adeguata struttura, adeguati medici, infermieri, attrezzature, posti letto, niente in pratica.
Alcuni dottori, tra i quali neurochirurghi e oncologi, riescono addirittura ancora oggi a leggere correttamente delle TAC, a non saper diagnosticare tumori (tutto questo lo dico con cognizione di causa, in prima persona per quanto riguarda il caso di mia madre, secondo motivo per aver sentito le parole stanche di amici che nella mia stessa situazione si sono visti costretti a spostarsi in strutture "migliori" in continente, dove l'umanità e la professionalità dei dottori a volte rincuora e da fiducia in una situazione di stanchezza e tristezza che solo ora provo).
Non accetto tutto questo, non posso più sopportare che questa stupida farsa del "stiamo migliorando il nostro paese" vada avanti, bisogna fermare questa violenza mentale che ci stà distruggendo, parole che volano come sciami di cavallette impazzite che..

Nicola Antonio Floris Commentatore in marcia al V2day 21.01.07 01:49| 
 |
Rispondi al commento

Non riesco neanche ad immaginare la sofferenza di un animale a cui viene tolta la pelliccia da vivo.Secondo me il telegiornale,invece di mandare in onda notizie sui gossip,dovrebbe far vedere a tutto il mondo un video in cui si vedano le scene di quei poveri animali a cui viene tolta la pelliccia e guardarli negli occhi per capire il loro dolore.Forse in questo modo le persone guarderanno i loro cappotti con il pelo o le loro pellicce con altri occhi!! A chi di loro piacerebbe se gli togliessero i capelli per poterci fare delle parrucche??Ci vorrebbe uno spot con un cane che indossa i capelli appena tolti ad un uomo!! E'una vergogna...di gente insensibile c'è n'è troppa al mondo ed il brutto è che finchè queste persone non cambieranno non cambierà neanche questa situazione.

fabini marco 20.01.07 14:55| 
 |
Rispondi al commento

ATTENZIONE ATTENZIONE ATTENZIONE ATTENZIONE ATTENZIONE ATTENZIONE

MEDICI SENZA FRONTIERE HA BISOGNO DI FIRME CONTRO LA "NOVARTIS"

www.msf.org/petition_india/italy.html

Medici senza frontiere ha lanciato una raccolta firme per chiedere alla Novartis di rinunciarealla sua azione giudiziaria contro il governo indiano e l'Ufficio brevetti indiano, presentata dopo il rifiuto di New Delhi di riconoscere un brevetto dell'azienda elvetica su un farmaco anticancro.

Fonte dell'articolo "L'INTERNAZIONALE"

Davide C. 20.01.07 12:18| 
 |
Rispondi al commento

sig. Beppe, ho visto uno dei suoi dvd, mi sono divertita anche se, ascoltando quelle che poi si sono dimostrate realtà della ns Italia, ci sarebbe solo da piangere.
Come altri in questo blog, sottolineo la parola da lei più volte pronunciata 'CONOSCENZA'.
Ed è vero che la conoscenza dà libertà, fa aprire gli occhi, ma come si può fare per 'conoscere'? Io per esempio sto lottando con la sanità; mio padre ha un tumore, fa la chemio, ma non riesco ad ottenere attenzione, da parte dei sanitari, su i problemi che, purtroppo, man mano si presentano. Parlo.... ma è come se usassi un linguaggio estraneo alla comprensione dei medici.
Deve per forza essere così frustrante? Non è forse già abbastanza doloroso affrontare una tale situazione? Si deve proprio rimanere soli?
Perché i medici con un cuore si vedono solo nei telefilm?
orietta

orietta padovese 19.01.07 22:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro grillo vorrei un mano per risolvere un problema che affligge un bel po di persone.
Mia madre affetta da mieloma multiplo da circa 8 anni è in cura presso l'ospedale civile di pescara reparto di ematolgia.
In questi anni le hanno praticato tutte le cure previste dai vari protocolli che vengono applicati per questa patologia.
Circa tre anni fa per sua sfortuna le hanno fatto una serie di flebo mensili di Zometa (Novartis)dopo un po si presentarono dolori alla mandibola..... dopo continui controlli e varie radiografie è venuta fuori la causa OSTEONECROSI-MANDIBOLARE.
Fortunatamente abbiamo trovato un chirurgo Maxillofacciale che dopo indicibili dolori si è preso cura di mia madre. Unico a decidere di operare (resezione mandibolare ripetuta anche una seconda volta).
Visto che Lei Sig. Grillo è sempre pronto a fare battaglie contro le aziende farmaceutiche che fanno miliardi sulle disgrazie dei malati chiediamo il suo aiuto per denunciare questi casi che continuano a ripetersi.
Visitate questo sito : http://forum.alfemminile.com/forum/handicaps/__f444_handicaps-Chi-ha-fatto-terapia-con-zometa.html#6156..... cosi capirete cosa sta succedendo a tutte le persone che hanno fatto uso di Zometa.
Spero di ricevere una mail di risposta per poter spiegare dettagliatamente quanto è successo.
Saluti...... ci dia una mano.

marco rossi 19.01.07 19:09| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Amato e la macellazione rituale
“La questione della macellazione (rituale di animali) senza stordimento e’ una questione che si lega alla liberta’ di ciascuna religione che si vede riconosciuto in Europa, in ciascuno dei nostri Paesi, di esercitare il proprio culto e quindi i riti del culto con garanzie costituzionali”. Lo ha affermato il ministro dell’Interno, Giuliano Amato, rispondendo in question time ad una interrogazione parlamentare della Lega Nord. La materia - ha premesso Amato - “ricade in buona parte nelle competenze del ministro della Salute”, mentre per il ministro dell’Interno “c’e’ un profilo di ordine pubblico ed anche un profilo generale che riguarda la sua competenza in materia di culti in genere. In termini d’ordine pubblico, non si e’ determinato un problema significativo: noi ci siamo trovati con i Nuclei specializzati dell’Arma dei Carabinieri ad avere tre denunce all’autorita’ giudiziaria, una a Bresso, una a Parabiago, una a Salsomaggiore Terme, per mancanza di certificazione e per macellazione abusiva, ed e’ stato anche messo sotto sequestro un capannone”. “La Comunita’ europea, che e’ attentissima alla tutela degli animali - ha proseguito - ha adottato direttive, a partire dalla 93119, in cui c’e’ un’esplicita deroga per le macellazioni che avvengono nell’esercizio di culti religiosi: noi stessi, prima ancora della stagione delle intese, con un decreto dell’80 dei ministri della Sanita’ e dell’Interno, autorizzavamo la macellazione degli animali secondo i riti religiosi ebraico e islamico, poi c’e’ stata l’intesa con la religione ebraica che lo ha ulteriormente codificato”.[…]
Fonte: www.uaar.it/ ultimissime di oggi 18 gennaio2007

paolo rossi 18.01.07 20:56| 
 |
Rispondi al commento

Sul Giornale dei Misteri n° 382 dell’agosto 2003 – www.ilgiornaldeimisteri.it – a margine dell’articolo di Luciano Gianfrancesci “Gli animali ci capiscono”, tra l’altro si legge: “Ca(r)ne all’adrenalina – in Corea, e nelle filippine – ma ormai anche in altri Paesi dell’Oriente –è diffusala pratica di scuoiare vivi i cani, affinché per la paura e il dolore i corpi si riempiano di adrenalina. Gli asiatici maschi sono convintissimi che mangiare la carne all’adrenalina potenzi la virilità. La costosa pietanza si chiama pulutan. Per assistere, basta andare nei mercati all’aperto dove i cani vengono seviziati e torturati. Sentirli guaire terrorizzati è un richiamo per coloro che vogliono adrenalina fresca nel prodotto, garantita dall’ “esecutore” al consumatore.....”

Mi auguro che :
1 - almeno gli animalisti boicottino prodotti di quei paesi e rinuncino al turismo laggiù.
2 – ogni sito animalista riporti stabilmente la notizia in home.
3 – che le associazioni animaliste preparino un documento unico di sdegno da inviare
periodicamente alle Nazioni Unite, alla Unione Europea, alle Ambasciate di quei paesi finché
non prenderanno provvedimenti.
4 – intervengano i capi religiosi a partire dal Santo Padre che – a quanto ne so – ha già condannato
la crudeltà anticristiana degli allevamenti intensivi.

delia giomi 18.01.07 16:02| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

al signor NICOLA MOSTI che definisce beppe grillo un ignorante. scienza: complesso organico e sistematico delle conoscenze che si posseggono intorno ad un determinato ordine di fenomeni, il sapere.
la ricerca può avvalersi della sperimentazione al giorno d'oggi sugli animali. perchè? gli animali sono forse esseri inferiori a nostro uso e consumo? l'uomo si distingue dagli animali per l'intelligenza? quale intelligenza? quella che abbiamo un mondo che sta andando a pezzi e siamo noi il suo cancro, la terra che tra poco tempo sarà invivibile per il surriscaldamento che noi genere umano 'intelligente' abbiamo causato, noi che non siamo in grado di gestire le risorse...ecc cose che ben sappiamo e che non cambiano. lei che dà dell'ignorante e che è serio cosa propone? continuare tranquillamente la sperimentazione sugli animali,come la sperimentazione sugli uomini tanto prima o poi si deve morire. sono le persone come voi che non rispettano quello che di bello c'è su questo pianeta che rovinano il mondo la legge è uguale solo tra quelli simili tra loro è cosi che andiamo avanti ma non siamo nel medioevo. continuiamo pure a sfuttare gli animali per le pellicce delle signore animali, a fargli fare i pagliacci nei circhi, finchè le cose non si provano di persona non si sa cosa si prova cosa vuol dire. per cosa poi per risultati deludenti. non dia aria alla bocca tanto per parlare

flavia piterà 18.01.07 13:43| 
 |
Rispondi al commento

è scandaloso come gli animali siano usati come rottami. come rispettare l'uomo se non rispettiamo neanche queste creature? voglio fare qualcosa di concreto cosa si può fare?

flavia piterà 18.01.07 13:03| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

A proposito del discorso sull'utilizzo di animali per la ricerca qualche precisazione: la vivisezione in Italia come in altri paesi è fuorilegge. Quando si pubblicano risultati scientifici bisogna sempre dichiarare di aver eseguito gli esperimenti in accordo con una legge che prevede un certo tipo di limiti. Questo ovviamente non esclude la sofferenza, che, sono d'accordo, andrebbe evitata, ma bisognerebbe anche distinguere tra l'uso di animali notoriamente domestici con cui l'uomo ha un certo tipo di rapporto da secoli, e l'uso di ratti e topi, altrettanto utili perchè molto più vicini a noi di quanto non si pensi come fisiologia del cervello (per alcuni soggetti questo non mi meraviglia!). Dal momento che l'uomo ha come grande obiettivo, da quando è sulla terra, di vincere la lotta per la supremazia della specie e che, per questo, si cerca di sterminare ogni anno il maggior numero di topi e ratti possibile, perchè non c'è un movimento altrettanto sensibile sul genocidio di queste specie? Inventare sostanze nuove in grado di sterminarne sempre di più va bene e utilizzarli per cercare di capire di più sui meccanismi che riguardano anche la nostra salute no? Curioso modo di fare della morale! Non è sempre vero che sono ricerche che non vanno da nessuna parte. La ricerca è vasta e non si puo' minimizzare cosi', per certe cose è inutile, per altre no.

Francesca Panin 18.01.07 10:38| 
 |
Rispondi al commento

Campania, sprechi sanità e ticket x meno abbienti.

Ho tanto da voler dire, ma proprio molto, anzi un'infinità e non tutto inerente la sanità, anzi, potrei intitolare tutto il mio dire, anzi lo sfogo: - Ipocrisia ed incoerenza -.
Adesso voglio solo porre un quesito, partendo da una ovvia domanda: ma come possono le Procure ignorare l'ovvio, ovvero come mai non vogliono "approfondire" le incongruenze che tutti notano?
... e veniamo al quesito:
Secondo Voi, in Campania, quando e chi permetterà controlli ai "medici di base" (vedi prescrizioni necessarie e/o non) dal momento in cui (si racconta nei bar) l'Assessore preposto dott. Montemarano pare abbia promesso ai medici napoletani nessun controllo regionale allorquando il figliolo fosse eletto al Comune di Napoli, a giugno scorso? Sapete quanti voti ha avuto un giovincello, neofita della politica, sconosciuto a tutti (tranne il cognome) alle scorse elezioni comunali? Circa 4.200 voti, nonostante si sia appena affacciato alla politica e, guarda caso, tanti sono i medici di base nel napoletano. Allora, si domandano nei bar, a prescindere che un giovincello abbia avuto tanta e tale perfomance senza essere mai stato visto nè sentito; ciò che preoccupa i più è: ma mò, visto ca o' figlio e l'assessor' è sagliut' in carica, nisciun' farà mai controll' addè medici, cà putarrann' scriver' chell' che vonn'! e pò, qua, aumentan' e diebit' e 'e ticket sanitar'! Che bella nsalat'.
Mò, sicondo Voi, farann' mai qualche controllo? magari a quei medici che, si dice, hanno regalato le "serate" di campagna elettorale.

Nicolo' Bonfiglio 17.01.07 23:10| 
 |
Rispondi al commento

Sul sito www.report.rai.it/scienza UOMINI E TOPI tra l’altro si può leggere:

“MILENA GABANELLI IN STUDIO
E adesso l’inchiesta di oggi : la sperimentazione animale. Nel nostro paese ogni anno circa 1 milione di animali vengono utilizzati per lo studio delle malattie per imparare a fare i medici e operare e per sperimentare la tossicità di farmaci o altre sostanze da immettere sul mercato.
Succede così in tutto il mondo. E in tutto il mondo ci sono associazioni di medici e attivisti che invece sostengono l’inutilità della sperimentazione animale e la crudeltà con cui gli esperimenti vengono condotti, solo in italia queste associazioni sono almeno una ventina. Giovanna Boursier e Chiara Baldassari hanno cercato di capire.
VOCE FUORI CAMPO DELL’AUTRICE
Centro ricerche di Nerviano, vicino a Milano. Qui ogni anno arrivano 240 macachi, specie protetta e importata dalle Mauritius. Prima questo stabilimento era di Pharmacia, una multinazionale farmaceutica che li usava per ricerche sul cancro. Poi hanno venduto a Pfizer che a sua volta ha ceduto ai frati della Sacra congregazione dei figli dell’immacolata. Cosa ne facciano delle scimmie non si sa. Perché qui nessuno vuole parlarne e all’ingresso, protetto da telecamere e filo spinato, non ci lasciano nemmeno avvicinare...”

Che almeno le associazioni animaliste non mollino e si facciano dire cosa succede lì.

paolo rossi 17.01.07 20:49| 
 |
Rispondi al commento

COMMENTO SALUTE/MEDICINA: ATTENTI ALLE FOTTUTE CANDELE CHE "PROFUMANO".

Mentre sto guardando il Conte di Monte Cristo, arriva la pubblicità di "candela profumata xyz".
Quella specie di cerume colorato che acceso viene respirato con soddisfazione da una avvenente giovine (singolare di giovini).
Tra le sferzate del ricevute dal Conte di MonteCristo e i rudimenti di chimica e tecnica dei trasporti che mi saltellano per le camere del cervello salta fuori l'idea che le sferzate vere e proprie sono quelle della combustione che avvelena il sangue, i polmoni e i tessuti tutti perchè per ogni combustione si produce necessariamente biossido di carbonio.
Tra l'altro la combustione di sostanze oleose credo sia equiparabile a quella degli idrocarburi che escono dalle marmitte delle carrozze che chiamano automobili.
Tra l'altro ho studiato che gli effetti di tali avvelenamenti non hanno effetti immediati, ma è la somma di tante piccole dosi impercettibili che alla fine, col tempo di provocano un bel cancro e cose simili, ma sorridete perchè la vostra casa profuma.

SE VOLETE LA VOSTRA CASA PROFUMATA LAVATELA!!!!!!!!!!!!!!!

Nota: le candele hanno la forma giusta per mettercela in quel posto.
Lasciate ad altri tale predisposizione.

GRILLOMAN PENSACI TU!!!!!!!!!!!!!!!!
GRILLOMAN PENSACI TU!!!!!!!!!!!!!!!!
GRILLOMAN PENSACI TU!!!!!!!!!!!!!!!!
GRILLOMAN PENSACI TU!!!!!!!!!!!!!!!!
GRILLOMAN PENSACI TU!!!!!!!!!!!!!!!!

rosario c. 14.01.07 22:32| 
 |
Rispondi al commento

BASTA PELLICCE

"La pelliccia è portata da animali stupendi e persone orrende"

BASTA ALLE PELLICCE MORTE SULLE NOSTRE SPALLE, LE FUSA DI UN GATTO O LE FESTE DI UN CANE SONO PIU' CALOROSE, RISCALDANO IL CORPO ED IL CUORE.

FIRMA LA PETIZIONE PER FERMARE QUESTO MASSACRO

Aiuta i nostri amici animali, non essere insensibile al grido di dolore e di aiuto che ti chiedono le povere Volpi Bianche scuoiate vive per soddisfare i capricci di qualche "nobil donna" dall'animo poco nobile.

Grazie dell'aiuto.

clicca sul mio nome pochi click ed arrivi sul modulo della Petizione Online.

matteo tocco 14.01.07 21:02| 
 |
Rispondi al commento

Come vedi italgas vola in borsa. Per me il motivo è che fatturano come lo scorso anno, ma non forniscono un cazzo visto che l' inverno è mite.
Dato che in primavera ho montato un nuovo impianto di riscaldamento con pannelli solari ( si consuma molto meno), cerco di mandare la lettura aggiornata ai Signori , ma per mia sfortuna o per loro interessi, non riesco a comunicarla sia con internet, sia con telefono normale , sia con telefono a tastiera. Per le poche volte che sono riuscito a comunicare l' importo la risposta è stata MA E' SICURO ?
Direi proprio di si sono un Italiano che ha speso soldi per risparmiare e per inquinare meno, ora mi sento truffato da un ente così importante.
Spero che sia un disguido personale e non una truffa Nazionale.
Saluti.

federico pieroni 14.01.07 16:42| 
 |
Rispondi al commento

Una volta sapevo che, tanti anni fa,.......chi riusciva a vedere, oltre che a guardare, a 180° erano solo i piloti dell'aviazione mili6tare a seguito di un determinato addestramento ricevuto...NOI che non siamo piloti MILITARI, riusciamo a spaziare a 360°(forse361°), solo perchè riusciamo a tenere i nostri occhi ben aperti??????.....Non sono un matematico, un grado in più od in meno ...forse non è molto importante.
QUELLO CHE E' MOLTO IMPORTANTE E':1°)SIAMO ANCORA IN VITA;2°)SIAMO IN GRADO DI COMUNICARE????..., FORSE O PER FORTUNA PENSANDO ALLA PROPRIA SOPRAVVIVENZA, NON ALLA PRP.;3°)IL CONTENUTO DI QUELLO CHE COMUNICHIAMO ALLE ALTRE PERSONE CI POSSA RIPORTARE AL PUNTO 1°;4°)QUESTO ESSERE IN VITA, NON INTENDO IN MODO VEGETATIVO, COSCIENTE DI TUTTO QUELLO CHE ACCADE INTORNO ALLA NOSTRA PRESENZA SU QUESTO PIANETA, NON CI DEVE CHE RIPORTARE AL PUNTO 1°......TUTTO IL RESTO ACCADE PERCHE' SIAMO UMANI, ABBIAMO PER FORTUNA UN CERVELLO E SINGOLARMENTE LO USIAMO, FORSE O PER FORTUNA, PENSANDO CHE L'ALTRO STA MEGLI O PEGGIO DI NOI!!!!!....STRINGENDO...QUAL'E' L'ESSENZA DELLA NOSTRA PRESENZA SU QUESTO PIANETA??....FARE SOLDI????....HO IDEE DIVERSE RISPETTO ALLA MIA PRESENZA E POI L'INTERVALLO DI TEMPO CONCESSOCI E' COSI' BREVE CHE NON POSSIAMO ARROGARCI NIENT'ALTRO CHE IL VIVERE INSIEME NEL MIGLIOR MODO POSSIBILE, SCAMBIANDOCI IDEE, PENSIERI, RELIGIONI E CULTURE PER PER ARRICCHIRCI L'UN L'ALRTO, SENZA GUERRE E NEL RISPETTO PRICIPALE DI NOSTRA MADRE TERRA!!!!!.....TROVATEMI QUALCHE MOTIVAZIONE MIGLIORE PER VIVERE AL MEGLIO LA NOSTRA PRESENZA SU QUETO PIANETA........UN SALUTO A TUTTI...(BELLI E BRUTTI).....

Giacinto I. Commentatore certificato 14.01.07 06:52| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe non ti faccio i complimenti! Di più!
Vorrei proporti un tema alla luce della notizia di queste ultime ore secondo la quale Montezemolo e Tod'S si butteranno "sul"treno.
Il tema è ferrovie e liberalizzazione.
E' possibile che una cosa pubblica non possa funzionare? E' possibile svendere anche le ferrovie? Dopo cosa ci rimanane di altro.
E' possibile che in un paese dove tutti si sciacquano la bocca sui temi ambientali nessuno si preoccupa di far funzionare le ferrovie? Eppure le strade, le autostrade sono piene di TIR. Ho letto un articolo che una ventina di anni fa in ferrovia vi erano oltre 220.000 ferrovieri mentre oggi ve ne sono 95.000. I ferrovieri saranno pure diminuti ma i treni continuano ad essere sporchi ed in ritardo. Il costo degli stipendi dei managers sembra lievitato notevolmente. Cosa ne pensi?
Un affettuoso saluto Maria

Maria Palandro 14.01.07 00:52| 
 |
Rispondi al commento

il sito http://www.vaccinetwork.org/ sta lentamente chiudendo i battenti e dato che non saranno piu' aggiornate le notizie in campo scientifico/farmaceutico viste in questa angolazione, qualcuno saprebbe indirizzarmi su analoghi link seri con notizie "discutibili" ma altrettanto verificabili io da parte mia non ne ho trovati. grazie a tutti......solo per restare informato a 180* ciao.

Paolo me 12.01.07 22:20| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Vi lascio un link di fotografie per farvi vedere realmente che cos'è la vivisezione.
http://www.oipaitalia.com/fotografie/vivisezione.htm

Chi compie questi crimini non è un essere umano, è un mostro senza cuore e senz'anima.


Questa discussione sulla sperimentazione animale mette solo tristezza. Piena di imprecisioni, nozioni pseudoscientifiche (la vita si è allungata solo perchè ci laviamo le mani; i computer possono simulare un organismo completo), di gente che si dichiara informata perchè usa Google (non la Treccani, Google!).
Se questo è lo stato della cultura scientifica in Italia, stiamo freschi. È più corretto parlare di ideologia, che di scienza.
Un'ultima parola sul comitato Equivita: ho visitato il sito, è un grande esempio di mancanza di onestà intellettuale. Propaganda travestita da Scienza.

Sandro Merola 12.01.07 16:03| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Avanti, tutti a Roma !
Beppe ci è andato, a Palazzo Chigi; dobbiamo farlo anche noi. Beppe ci è andato "con" noi, e noi con lui; ma di fatto era solo.
IL BELGA s'è trovato davanti 1 persona, e IL BELGA ha potuto così permettersi di sghignazzargli davanti, e di tenerlo a bada coi suoi borbottii e le sue facce demenziali.
Voglio vedere quando si troverà fuori dalla finestra 20.000 persone, tutte con una maglietta bianca, e la scritta rossa: RESET.
Allora, quando si fa ?
Ci diamo il giusto tempo per preparare la cosa, nei minimi dettagli.
E i media che non riusciamo ad attrarre, ce li creiamo noi. Coinvolgiamo tutti i produttori indipendenti, tutti i contro-informatori audio-visivi, e allaghiamo il web con le immagini della nostra protesta. Dobbiamo pensare a tutto. Perchè IL BELGA non pensa niente.
Dobbiamo coinvolgere, senza gesti plateali e controproducenti, almeno 1 spettatore su 50 degli spettacoli di Grillo. Che porti almeno un'altra persona di sua conoscenza. Dobbiamo invadere di appelli la rete. Chi ha un sito suo, lo usi. Chi ha un blog suo, tutti i giorni ricordi l'appuntamento. Usate tutti le vostre e-mail, scrivete anche ai vostri professori universitari. Spiegate la cosa. Si tratta di fare massa critica. Una protesta pacifica.
Un'occasione simbolica, non operativa, però necessaria.

SENZA VISIBILITA' PUBBLICA, CHI VUOLE CAMBIARE LE COSE RIESCE SOLO A CAMBIARE SE STESSO...

Stiliamo un elenco di messaggi che andremo ad alzare e a gridare davanti al palazzo del BELGA.
Dividiamoci secondo le nostre competenze. Coordiniamoci a livello nazionale. Facciamo uscire la nostra iniziativa dell'ambito degli amici di Grillo. Chiamiamo tutti, tutti, purchè ognuno rinunci ai suoi SIMBOLI.

Non vogliamo simboli di destra o di sinistra, o di altro ancora: vogliamo fare delle proposte.
Dobbiamo smettere di "APPARTENERE" a qualcosa. Bisogna chiamare tutti, e F A R E, qualcosa...

ADESSO E' ARRIVATO IL MOMENTO DI ESPORRE NOI STESSI, CON INTELLIGENZA...

franco bardo 12.01.07 13:10| 
 |
Rispondi al commento

A Beppe e a tutti quelli che leggeranno questo blog vorrei fare notare una cosa a dir poco sconcertante.
In vista di un mio prossimo viaggio in India, stavo pensando ad una eventuale vaccinazione antitifica(consigliata),e sapendo che il vaccino antitifico Neotyf e' stato ritirato dal commercio,con decreto del Ministero della Salute del 7 gen 2002,scopro che ora e' stato sostituito con il Vivotif(il produttore e' sempre lo stesso del Neotyf cioe' BERNA BIOTECH ITALIA srl).
Ora lo sconcerto arriva quando vado a vedere le due composizioni chimiche e le trovo perfettamente uguali.
NEOTYF:(capsula)idrossipropilmetilcellulosaftalato(hpmcp)50 30mg;etilenglicole max 1,5mg;dibutilftalato mg.6,25;dietilftalato6,25mg;E171,E172,gelatina 50mg.
VIVOTIF:(capsula)idrossipropilmetilcellulosaftalato(HP-MCP)50,etilenglicole,dibutiftalato,dietilftalato,E171,E172,E127,gelatina.
Si puo' controllare direttamente su Google.
La mia decisione sara' quella di non fare nessun vaccino ma di usare molto buon senso.Attenzione viaggiatori, e informatevi sempre bene.

nara nara 12.01.07 01:02| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Anche l'uomo è un animale !
Per fortuna della terra è a rischio estinzione.
Come lo furono i grandi abitanti di quache migliaio di anni fa. mi dispiace per le future generazioni.

eros orazi 11.01.07 19:29| 
 |
Rispondi al commento

In particolare per il sig.Marco Santarossa che dice: - Un olezzo di ipocrisia si alza implacabile. Nessuno di quelli che non ammettono esperimenti su animali ha mai usato farmaci? Nessuno ha mai subito un intervento? Nessuno utilizza prodotti per la pulizia? Nessuno lavora con prodotti chimici? Siete tutti sani, impiagati al catasto e con la colf?
Facile dire che non c'è bisogno di sperimentazione sugli animali standosene a casuccia serviti e riveriti. Purtroppo c'è gente che lavora con prodotti poco "gradevoli" che finiscono dentro le nostre case senza che ci facciamo caso. Vernici per i mobili, colle per il truciolare MDF ecc., plastica, farmaci, prodotti per la pulizia, reagenti industriali e potrei proseguire ancora. Come facciamo a sapere cosa rischia l'operaio (o la casalinga) esposto a questi prodotti? - caro - si fa per dire - signore, chi è sensibile all'argomento sa che esistono già alternative alla strafottenza. Sa Lei per caso che esistono in commercio ottimi prodotti non testati su animali? Sa che si può vivere anche senza la maggior parte delle boiate consumistiche che mettono in commercio? Sa che i farmaci generici non sono più testati su animali, costano poco e sono IDENTICI a quelli con il marchio, ma per ovvi interessi le case farmaceutiche non hanno alcuna intenzione di promuovere il loro utilizzo? Probabilmente, se le persone usassero di più il cervello non si esporrebbero gratuitamente a veleni evitabilissimi - o le casalinghe se la bevono ancora quella del bianco che più bianco non si può! Tra niente e tutto ci sono molti passi intermedi, facilmente percorribili anche da chi non è animalista ma semplicemente essere umano ancora pensante, consumatore critico e autocritico, cosa in cui penso lei faccia fatica a riconoscersi.

Stefania Bisacco 11.01.07 18:04| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non è questo il punto signori. Il punto, reale, è solo uno: che è scomodo, ed in ultima analisi non ve ne importa niente di niente. I mezzi per informarsi ci sono, voi lo fate? Le alternative esistono, le praticate? Di persone sofferenti nella mia vita ne ho conosciute, e per la maggior parte erano estremamente sensibili a queste tematiche proprio perché conoscono il dolore. Come si può pensare di trovare alternative se queste stesse ogni volta vengono dileggiate, se non apertamente osteggiate? Ma non se ne può nemmeno parlare vero? Perché gli animalisti devono essere visti come fanatici, solo perché mostrano di rispettare gli animali? Ma chi vi ha detto che bisogna scegliere? Siete voi che scegliete, ma non gli uomini, solo il vostro pigro non far nulla. Probabilmente se i soldi buttati via in esperimenti su animali fossero stati utilizzati per la ricerca di alternative, i risultati sarebbero stati più eclatanti.. andate su siti come Antidote Europe o Antivivisezione.it, dove parlano non quei “poveri fanatici” di animalisti, ma medici e ricercatori che osteggiano la vivisezione come pratica fuorviante per l’essere umano, spreco di tempo e risorse necessarie ad aiutare i malati…e di loro cosa dite, che fanno parte di questa organizzazione mondiale animalista per l’estinzione della specie umana? E poi i fanatici siamo noi….lasciatemelo dire, siete dei paranoici.

Stefania Bisacco 11.01.07 17:31| 
 |
Rispondi al commento

Prima di tutto, complimenti per aver inserito un post su di un tema caro a molti, checchè se ne dica..è un peccato che molte persone non riescano a rispettare gli altri e passino immediatamente al turpiloquio verbale.. per non parlare dei fuori tema. Detto questo, mi rivolgo a tutti coloro che si sono dichiarati pro-vivisezione: è ora di finirla con questi discorsi stile "chi butti giù dalla rupe.."; voi, e lo dite a chiare lettere ad ogni occasione, gettereste gli animali, le "bestie". Io nessuno, nè gli animali nè tantomeno le persone. Non scelgo come voi di fare il "male indispensabile" ma mi sforzo di fare ogni bene possibile, senza distinzioni. Spesso i vostri discorsi tendono al - lasciamo tutto così com'è, godiamoci il bene che ne deriva e tralasciamo il male! - Eh no, cari! Facile chiudere gli occhi, tanto ormai siamo rimbecilliti dalla tv, pilotati in ogni nostra scelta, gli errori ed orrori ben lontani dai nostri occhi e dal nostro cuore se ancora ne abbiamo uno. Viviamo in un mondo antropocentrico, ci insegnano che tutto ruota intorno a noi, i nostri desideri, le nostre esigenze..noi animalisti mettiamo in discussione questo insegnamento apparentemente ineluttabile, e non è una posizione per nulla comoda sia chiaro. Prima di tutto implica essere coscienti di cosa si parla, informarsi, non fare come le signore del sabato pomeriggio che con la loro pelliccia e il loro profumo ultima moda testato su animali al vedere delle foto REALI ad un presidio animalista si girano inorridite commentando "oh no! non posso vedere queste cose!" Ignavi, ecco cosa siete! Quando mi guardo intorno vedo tutto questo dolore, queste torture..auspico un cambiamento, inizio nel mio piccolo, nel quotidiano. Credo che tutto serva alla fine. Ma voi che parlate così bene ditemi..siete tutti eminenti ricercatori? non credo proprio..peraltro tutti a parlare di queste inevitabili situazioni..e cosa mi dite di quelle evitabili?

Stefania Bisacco 11.01.07 17:29| 
 |
Rispondi al commento

Purtroppo caro paladino dei test suji animali, la maggior parte delle persone è inconsapevole.Viviamo in un mondo dove l'informazione viene censurata, e chi non se la cerca da solo, è condannato a vivere nel mondo delle bugie di pubblicità,aziende,politici. Vai a farti un giro su youtube o google video, guardati video di cani presi a calci e pugni,animali con elettrodi in testa,conigli con gli occhi corrosi,ecc ecc... tutta questa è scienza?
E' vero, molta gente si scandalizza ma poi non sa nemmeno che lo shampoo che usa viene testato su occhi di conigli condannati ad indicibile sofferenza,ma questo non rende la vivisezione scientificamente valida.Non esiste progresso nel nome del quale possano essere sacrificate tutte queste vite innocenti. Batsa alla vivisezione e Sì ai metodi di ricerca alternativi!!!!!!!

tatiana Escalv 11.01.07 15:59| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Se l'uomo un giorno potesse divenire, grazie alla scienza, immortale...

Quando si andrà in pensione?
E come verranno pagate?
Cosa direbbe la Chiesa a proposito dell'anima?
E i proventi delle tasse di successione?
Sarebbe ancora vietata l'eutanasia?
La pena di morte non sarebbe troppo severa?
La memoria sarà sufficiente per ricordarci tutto?

In realtà la vera discriminazione è, e sara sempre di più, una sola: chi potrà permettersela stà scienza e chi haddamorì!
Il resto verrà da solo.

fabio martello 11.01.07 15:01| 
 |
Rispondi al commento

Un olezzo di ipocrisia si alza implacabile. Nessuno di quelli che non ammettono esperimenti su animali ha mai usato farmaci? Nessuno ha mai subito un intervento? Nessuno utilizza prodotti per la pulizia? Nessuno lavora con prodotti chimici? Siete tutti sani, impiagati al catasto e con la colf?
Facile dire che non c'è bisogno di sperimentazione sugli animali standosene a casuccia serviti e riveriti. Purtroppo c'è gente che lavora con prodotti poco "gradevoli" che finiscono dentro le nostre case senza che ci facciamo caso. Vernici per i mobili, colle per il truciolare MDF ecc., plastica, farmaci, prodotti per la pulizia, reagenti industriali e potrei proseguire ancora. Come facciamo a sapere cosa rischia l'operaio (o la casalinga) esposto a questi prodotti? Chi vuole ne faccia a meno, torni alla pietra e al legno (anche se le polveri di legno vergine sono anch'esse cancerogene) se vuole ma in caso contrario eviti almeno la becera retorica. La sperimentazione sugli animali non è di certo un mezzo perfetto, anzi... ma non ve ne sono di migliori o meglio non ve ne sono ancora in grado di sostituire in toto e con pari rapidità questa sperimentazione. Non dubito che il futuro ci porterà altre metodiche che pian piano sostiutiranno la sperimentazione su animali, ma nel frattempo cosa diciamo agli operai? E ai malati? Chi ritiene di saper fare di meglio con altri metodi lo faccia se e un medico o un ricercatore invece di blaterare a vanvera. Chi non ha mai messo piede in un laboratorio invece si informi, io, ad esempio, non sono un meccanico per questo evito di entrare in questioni tecniche sulla riparazione delle auto e lascio fare a chi lo fa di mestiere.
In chiusura ricordo che in Svizzera, patria delle multinazionali del farmaco, si finanziano profumatamente progetti di ricerca per valutare l'effetto di farmaci con simulazioni al computer. Per le industrie gli animali sono solo un costo, nessun idiota aumenta i propri costi solo per ricaricarli sul cliente. A che pro

Marco Santarossa 11.01.07 14:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

No, pertanto, alle soglie di tolleranza e Si alle etichettature di qualsiasi livello di presenza di ogm negli alimenti e divieto assoluto di semine di ogm e di contaminazione qualsiasi delle sementi.
Ed alimenti Biologici rigorosamente liberi da ogm al 100%.
Tra l'altro, la tolleranza Zero è l'unica che può garantire la cosiddetta coesistenza sul mercato tra "alimenti" ogm importati (che in ogni caso dovrebbero essere fuorilegge in Europa, in base al Principio di Precauzione, ovvero ad una norma fondante dell'UE, visti i danni accertati e i rischi potenziali per la salute) ed alimenti biologici e tradizionali Europei ed Italiani, 100% ogm free.
Altrimenti tutto diventerà contaminato e nulla sarà più puro... ci saranno solo gli Ogm.
E il cibo, forse, a causa dei diritti di brevetto… diventerà un lusso.
Oggi siamo a un bivio: biologico o transgenico. I consumatori e i popoli hanno già scelto: l'unica via per il progresso è quella indicata dalla Tradizione.
Ma un "Cav(i)llo di Troia" si aggira per L'Europa...
Commissione Europea o dittatura?
Siamo ottimisti... l'Agroecologia trionferà e, con essa, l'intelligenza umana.
E Ulisse potrà godersi in pace, come ognuno di noi, la sua Itaca, così come ce l'hanno lasciata i saggi padri, ben sapendo che la terra non è una loro eredità, ma un prestito dei figli.

giuseppe altieri 11.01.07 03:36| 
 |
Rispondi al commento

Matematicamente, la soglia di rilevazione analitica di presenza degli ogm corrisponde a qualsiasi valore sopra Zero!
E non allo 0,1% (che corrisponderebbe a 1:1.000 semi) e a una parte su 1.000 negli alimenti in generale.
Infatti, se il campione d'analisi è di 3.000 semi (come per legge in Italia), per trovare positività alle analisi è sufficiente avere la presenza di 1 seme OGM = 0,03% (analisi PCR qualitativa); se troviamo 2 semi OGM su 3.000, abbiamo un valore di 0,06%; se ne troviamo 3 su 3.000, abbiamo il valore 0,1%. Se questo valore 0,1% venisse assunto come soglia di tolleranza, una contaminazione di 2 semi OGM su 3.000 verrebbe legalizzata e sarebbe sufficiente a contaminare tutta l'agricoltura Europea in breve tempo, vanificando lo stesso concetto di coesistenza, in quanto tutte le coltivazioni conterrebbero ogm.
Se il campione d'analisi fosse di 10.000 semi, come qualcuno addirittura propone, la presenza di 1 seme ogm darebbe un valore di 0,01%, sufficiente alla determinazione di presenza con le analisi qualitative PCR, per le quali basta che ci sia un solo dna ogm nel campione da analizzare. In questo caso, se inserissimo delle soglie di tolleranza allo 0,1% potremmo avere addirittura 9 semi GM su 10.000 ...legalizzati !!
E negli alimenti è sufficiente la presenza di una sola particella transgenica per verificarne la presenza, anche se in misura infinitesima... importante è che sia presente nel campione di analisi... e ciò dipenderà da come preleviamo i campioni e dal numero di campioni analizzati (più ne analizziamo e maggiore sarà la probabilità di rintracciare le eventuali contaminazioni da ogm)
E allora, cerchiamo di fare molta attenzione... gli ogm possono sfuggire alla politica ma non alla matematica, che per fortuna non è una opinione.
A proposito di opinione, ricorderei che quella pubblica è all’80% contraria agli ogm.
No, pertanto, alle soglie di tolleranza e Si alle etichettature di qualsiasi livello di presenza di ogm negli alimenti

giuseppe altieri 11.01.07 03:33| 
 |
Rispondi al commento

Soprattutto significherebbe la distruzione dell'agricoltura biologica, che sta rapidamente conquistando con i suoi prodotti i mercati di tutto il mondo, proprio perchè rigorosamente liberi da ogm.
Un Cavallo di Troia dal naso lungo... e dalle orecchie d'asino.
Una proposta di "mediazione truffaldina" fatta da alcuni "ecologisti" e dalla "CIA" (il sindacato agricolo, beninteso...) alla commissione europea prevede che le soglie di tolleranza negli alimenti biologici corrispondano ai livelli minimi di presenza rilevabile alle analisi di presenza di ogm, definite col valore di 0,1% (e nelle sementi?).
Ma questo è un valore maggiore di Zero!
La matematica per fortuna ci viene in aiuto.
Ma scusate, se rilevo presenza di ogm nel biologico e nei semi di qualsiasi tipo laddove gli ogm non ci devono stare (altrimenti contaminerebbero tutto), a cosa servono le soglie di tolleranza?
Qualcuno forse non ha ancora capito che gli ogm sfuggono sia alla politica che alle mediazioni, come tutte le dittature, che semplicemente impongono se stesse.
O si accetta irreversibilmente che tutto diventi ogm, con la cosiddetta Coesistenza di coltivazioni (contraddizione in termini) e le soglie di tolleranza senza etichette (cose legate a doppia mandata in relazione di causa ed effetto)... o no.
Semplice... forse troppo.
Cerchiamo invece di darci da fare per abolire le soglie di tolleranza di ogm in tutti gli alimenti (oggi, in quelli convenzionali, allo 0,9%) cosi com'è per quelli biologici (oggi al 100% liberi da ogm e, guarda caso, scelti sempre più dai consumatori) ed etichettiamone le presenze anche in tracce rilevabili alle analisi di presenza/assenza, affinchè i consumatori possano scegliere se mangiarli o meno gli ogm ....
...se proprio li vogliamo importare e mettere sul mercato (unica forma di coesistenza possibile), nonostante gli accertati rischi per la salute.
Altrimenti a forza di soglie di tolleranza ....diventeremo tutti intolleranti.
Facciamo un esempio pratico.
Matemati

giuseppe altieri 11.01.07 03:30| 
 |
Rispondi al commento

IL CAV(I)LLO DI TROIA (con il naso lungo e le orecchie d'Asino)
Soglie di (in)"tolleranza" di ogm negli alimenti biologici e nelle sementi?
Prove generali di dittatura agroalimentare. Ma la matematica, per fortuna, non è una opinione... e ci viene in aiuto.
La Commissione Europea si affanna sotto le pressioni asfissianti delle Multinazionali e propone le solite soglie di (in)"tolleranza" per la presenza degli ogm, questa volta addirittura sugli alimenti biologici e sulle sementi per le coltivazioni.
Ovviamente, siccome gli ogm contaminerebbero irreversibilmente le altre forme di coltivazione, la Coesistenza di coltivazione con gli ogm presuppone che non ci sarebbero più coltivazioni ogm free…
Ed è questo l'unico vero scopo delle Multinazionali che cercano di imporre il loro monopolio sull'agricoltura e il cibo, attraverso brevetti sugli ogm, contaminazioni irreversibili dell'ambiente e delle altre forme di coltivazione, soglie di tolleranza senza etichettatura della presenza di ogm, di modo che i consumatori non possano più scegliere liberamente.
Come si può parlare pertanto di "Coesistenza"?
Infatti, la recentissima sentenza della Corte Costituzionale, sul ricorso presentato dalla Regione Marche (ogm free) e dall'Asseme (Ass. Sementieri Mediterranei), ha praticamente abolito la legge 5 che prevedeva che le Regioni dovessero allestire piani di "Coesistenza" di coltivazione con gli ogm, ribadendo che, se vogliamo avere sul mercato la coesistenza di merci contenenti ogm e prodotti biologici, tipici, altri prodotti 100% ogm free... non si possono coltivare ogm in Italia e le Regioni fanno bene a dichiararsi "libere da ogm".
Mettere delle soglie di tolleranza di ogm nelle sementi e negli alimenti biologici (oggi 100% ogm free) significherebbe invece dare la possibilità di coltivare ogm e contaminare in breve tempo tutta l'agricoltura tradizionale europea.
Soprattutto significherebbe la distruzione dell'agricoltura bi

giuseppe altieri 11.01.07 03:28| 
 |
Rispondi al commento

visitate i siti
www.mangiacomeparli.net
www.econauta.net
articoli del Prof. Altieri sulla cattiva scienza dei pesticidi e degli ogm

giuseppe altieri 11.01.07 03:25| 
 |
Rispondi al commento

Qua (metto il link a fine mess) trovate chiarimenti e la lista delle aziende che non effetuano test su animali,NON fatevi ingannare dalle scritte "prodotto finito non testato su animali".

http://www.consumoconsapevole.org/

Solo questi sono certificati.

Alessandro Righetti 10.01.07 20:59| 
 |
Rispondi al commento

La legge sul casco x ridurre la mortalità soprattutto dei giovani è stata (ignobilmente) per decenni stoppata in Parlamento dai soliti camici 'bianchi' con la fissa degli espianti. Davvero un cinismo spietatao che la dice lunga sui 'Signori della scienza'

Ora il caso del Progetto REACH (Registration, Evaluation & Authorization of Chemicals) in elaborazione al Parlamento europeo (PE) - che verrà successivamente adottato dagli Stati membri dell'UE - non è molto dissimile negli inquietanti intendimenti.

Reach infatti consentirebbe alle industrie di camuffare la non-affidabilità dei test (da bbc world 14:30 Nov 17,2005 page 104: '...ri-testando su animali la tossicità di circa trentamila sostanze chimiche...) by-passando anche eventuali procedimenti giudiziari, servendosi della 'incertezza del test'.

Milioni e milioni di animali verranno condannati negli Stati membri dell'UE (Italia inclusa) allo scopo di fornire un criminale 'alibi' alle industrie dei più svariati prodotti industriali e commerciali, sulla base di tests rozzi e inattendibili sul cosiddetto 'modello animale'.

La disonestà scientifica ('in nome del benessere dell'umanità') sembra auto-confermarsi, per esempio, se consideriamo gli esperimenti su animali a fini beliici finalizzati alla incontrollata e incontrollabile realizzazione di armi micidiali. Esperimenti che godono - tra l'altro - di totale immunità in quanto 'segreti militari': armi atomiche, chimiche e batteriologiche (gas nervini tipo soman, sarin, tabum, orange ecc. plutonio, anthrax,carbonchio ecc, virus vari ecc). Chi scrive ha visto dei filmati e tradotto relazioni in materia: un orrore!
Tutto in nome del benessere dell'umana specie? Suvvìa, siamo seri: quando la scienza 'parla' difendiamoci diffidando almeno un po'.

annamaria 7depaolis 10.01.07 20:44| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

la viviseizone è inutile boicottiamo il boicottabile cos' imparano ad adeguarsi

angela mirto 10.01.07 15:30| 
 |
Rispondi al commento

Anche i prodotti cosmetici vengono testati sugli animali ci sono prodotti cosmetici, bagnoschiuma shampo ecc non testati si trovano in erboristerie e negozi bio.
Sto comprando questi prodotti.
Per quanto riguarda i farmaci tutti vogliamo guarire e non soffrire minimanente bisogna cercare di evitare la sperimentazione animale dove non strettamente necessaria, ma sarei ipocrita se dicessi di volerla abolirle, in quanto anche io quando sto male prendo farmaci testati su animali

luciana Calciolari 10.01.07 15:12| 
 |
Rispondi al commento

A beneficio di coloro che pensano che la sperimentazione animale sia inutile, vorrei ricordare che l'efficacia delle cellule staminali presenti nel liquido amniotico (la cui scoperta è stata annunciata di recente) è proprio in questri giorni oggetto di verifica grazie ai test su animali da laboratorio.

Se qualcuno è disposto a mettere disposizione i propri figli per evitare questi test si faccia avanti.

Carlo Manfredi 10.01.07 15:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

..... invece di parlare di COSE SERIE tipo la PRESA IN GIRO ai PENSIONATI con lo STRABILIANTE aumento delle pensioni IN VIGORE GIA' A GENNAIO CON LA FINANZIARIA PIU' EQUA DEL MONDO, fatta dallo spione imbranato......

IL MAGGIORDOMO CONTINUA A SVICOLARE e ti sparacchia sti argomenti POPULISTI, puro fumo agli occhi DELLA GENTE e cibo per BEOTES impenitenti.....

...l'anno nuovo è cominciato....

|

silvia bada 10.01.07 13:24| 
 |
Rispondi al commento

Un mio caro amico mi raccontò che l'esimio nonchè ex ministro dott.Veronesi si fece pagare da una donna un intervento al seno circa 20.000 euro + la visita preventiva che, ora non ricordo bene, ma mi pare si aggirasse sui 5.000 euro!!! Ma, Dio mio, qualcuno mi dica che sono tutte illazioni, vi prego, ditemi che l'esimio non è così str....
ZioJoe

Joe Benelli 10.01.07 13:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Salve, ho già scritto ma il mio messaggio non è stato riportato nel blog.
Sono contraria alla vivisezione, noi non abbiamo il diritto di disporre a piacimento di esseri che non possono difendersi per ottenere guadagni notevoli e per ottenere la fama. NOn bisogna tirare in ballo altre questioni per deviare da questa faccenda, come per esempio i bambini, le tasse od altro. Ora si parla della VIVISEZIONE, perchè svicolare sempre da un argomento? Per giustificare una pratica criminale che non porta beneficio ai malati ma solo denaro nelle casse delle multinazionali e dei laboratori? Bisogna essere proprio cretini per credere che con la vivisezione si cureranno i malati di cancro, di malattie neurologiche, di malattie del sangue, ecc. ecc. Abbiamo davanti agli occhi il caso di un malato di distrofia muscolare progressiva che ha chiesto di morire........ MI pare che in tutti gli anni nei quali è stato immobile in carrozzina e a letto i grandi scienziati non abbiano scoperto nulla di utile per lui e per altri come lui. Come al solito la gente viene illusa e presa per il naso da organizzazioni furbe che rastrallano milioni come per esempio Telethon, e poi di questi soldi non se ne sa più nulla, tranne qualche scoperta del tutto risibile sui topi......... Ma gli esseri umani sono pari ai topi per voi? Proprio voi che mettete l'uomo al centro dell'universo, poveri stolti, poi lo volete abbassare al livello di un topo!!!!! Poveri mentecatti quelli che ci credono e furbi e scaltri quelli che vi fregano gli sms, le compagnie telefoniche gongolano a queste iniziative, loro sono i beneficiari della stupidità del pubblico! ahahahah!!!!!!!!
E per favore inserite il mio messaggio in questo blog, altrimenti penserò che quì qualcosa non va per il verso giusto.
Saluti,
Rosa Chignoli
Trieste

rosa chignoli 10.01.07 10:06| 
 |
Rispondi al commento

... sinceramente pur nn conoscendo il progetto in questione anche io mi sento una voce fuori dal coro. Parlando di ricerca, e di farmaci, non di cosmetici, penso che non sia da mettere neppure in discussione l'utilizzo dei test tossicologici sugli animali. E' vero che danno a volte risultati differenti, e sia farmacologia che tossicologia ne sono pieni di casi; come è anche vero che moltissimi di questi casi proprio grazie a questi test ne hanno comprovato il meccanismo di azione. Si sta andando nel verso di utilizzare sempre meno gli animali e sempre di più test cellulari, la questione è che una cellula è ancor meno simile al corpo umano di quanto sia un animale, perchè è vero che se è umana a livello cellulare è identica, ma vengono tralasciati nello studio tutte quelle parti che vanno ad interagire con assorbimento distribuzione metabolismo ed eliminazione. Che a tutti sia di monito il talidomide, farmaco poco sperimentato che negli anni 60-70 ha regalato lacrime amare per poco sperimentazione. Giustissimo muoversi nel senso del rinnovamento di questi test, nella ricerca di test nuovi e sempre minor impatto animale... ma fino a che questi test non saranno testati e approvati come completi e sicuri più degli altri, per favore risparmiatemi la demagogia da ambientalisti!

matteo costa zaccarelli 10.01.07 10:05| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ECCO PERCHE' RUBBIA SI E' CONVERTITO AL SOLARE

IL RUBBIA PENSIERO SULLE SCORIE NUCLEARI

Ma il fisico Carlo Rubbia già qualche tempo fa si era espresso sul problema dello smaltimento dei rifiuti radioattivi. Vengono qui sotto riportate le esatte parole di Carlo Rubbia:
«Si apre a questo punto grave problema dell'eliminazione dei rifiuti radioattivi. Con vari metodi sono inceneriti, triturati, macinati, pressati, vetrificati e inglobati in fusti impermeabili a loro volta disposti in recipienti di acciaio inossidabile, veri e propri sarcofaghi in miniatura.
Queste "vergogne" dell'energia nucleare vengono nascoste nelle profondità sotterranee e marine. Non abbiamo la minima idea di quello che potrebbe succedere dei fusti con tonnellate di sostanze radioattive che abbiamo già seppellito e di quelli che aspettano di esserlo. Ci liberiamo di un problema passandolo in eredità alle generazioni future, perché queste scorie saranno attive per millenni.
La sicurezza assoluta non esiste neppure in quest'ultimo stadio del ciclo nucleare. I cimiteri radioattivi possono essere violati da terremoti, bombardamenti, atti di sabotaggio. Malgrado tutte le precauzioni tecnologiche, lo spessore e la resistenza dei materiali in cui questi rifiuti della fissione sono sigillati, la radioattività può, in condizioni estreme, sprigionarsi in qualche misura, soprattutto dai fusti calati nei fondali marini. Si sono trovate tracce di cesio e di plutonio e altri radioisotopi nella fauna e nella flora dei mari più usati come cimiteri nucleari. Neppure il deposito sotterraneo, a centinaia di metri di profondità può essere ritenuto secondo me, completamente sicuro. Sotto la pressione delle rocce, a migliaia di anni da oggi, dimenticate dalle generazioni a venire, le scorie potrebbero spezzarsi o essere assorbite da un cambiamento geologico che trasformi una zona da secca in umida, entrare quindi nelle acque e andare lontano a contaminare l'uomo attraverso la catena alimentare.
CONTINUA

matteo tocco 10.01.07 02:10| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe,
la mia vuole essere una critica tecnica riguardante chi impagina "LA SETTIMANA":bisogna impegnarsi di brutto per partorire un'impaginazione come quella della settimane del 1/1/2007; ma dico, come si fa ad inserire solo un trafiletto occupando un'intera pagina!!!Genialoidi!!!
Cercate invece il modo di evitare gli sprechi.
Grazie per la collaborazione!!

nello musella Commentatore in marcia al V2day 09.01.07 22:45| 
 |
Rispondi al commento

BASTA PELLICCE

"La pelliccia è portata da animali stupendi e persone orrende"

BASTA ALLE PELLICCE MORTE SULLE NOSTRE SPALLE, LE FUSA DI UN GATTO O LE FESTE DI UN CANE SONO PIU' CALOROSE, RISCALDANO IL CORPO ED IL CUORE.

FIRMA LA PETIZIONE PER FERMARE QUESTO MASSACRO

Aiuta i nostri amici animali, non essere insensibile al grido di dolore e di aiuto che ti chiedono le povere Volpi Bianche scuoiate vive per soddisfare i capricci di qualche "nobil donna" dall'animo poco nobile.

Grazie dell'aiuto.

clicca sul mio nome pochi click ed arrivi sul modulo della Petizione Online.


so che la mia sarà una cvoce "fuori dal coro".sto studiando per diventare una ricercatrice nel campo bio-medico e posso assicurare che a volte, soprattutto per quanto riguarda la ricerca su farmaci da impiegare nella cura di alcune patologie la ricerca su modelli animali è un passo strettamente necessario e finemente regolato. Per poter attuare test su animali è necessaria l'approvazione del progetto. I metodi alternativi per testare alcune sostanze, come test su microrganismi o su tessuti, non sono assolutamente rappresentativi di quello che potrebbe succedere in vivo. A volte vengono fatti test superflui e davvero micidiali sugli animali me ne rendo conto, ma visto che questo argomento tocca in primo luogo la mia passione, cioè la ricerca, mi sono sentita di scrivere queste righe per dire che sarebbe bene fare delle distinzioni.
Per quanto riguarda il progetto citato nel post non avendone sentito mai parlare non me la sento di giudicare.ciao a tutti

Simona Baronchelli 09.01.07 21:35| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Nell'attesa che i nostri dipendenti facciano qualcosa, evitiamo di dare i soldi alle case che sperimentano sugli animali, e acquistiamo prodotti non testati (nè ingredienti nè prodotti finiti). La lista la trovate sul sito della LAV: www.lav.it. da qui cliccate su Le nostre campagne, poi su test cosmetici, in fondo alla pagina su Scegli non testato, e infine su Le aziende positive.
cliccando sui nomi delle aziende, entrerete nei loro siti, e da lì troverete i punti vendita. Non ci lamentiamo solamente, agiamo!!!

Luca Mancini 09.01.07 21:22| 
 |
Rispondi al commento

E per chi ancora non lo sapesse (siete in tanti) www.chiuderemorini.net c'è qualcuno che non aspetta i comodi dei politici e delle lobby da anni e anni, aiutate e contribuite con chi combatte l'ignoranza della parte politica e giudiziaria che fa finta di non vedere, l'allevamento Morini da anni è un esempio di questo schifo...

Roberto Lombi 09.01.07 19:30| 
 |
Rispondi al commento

Salve a tutti,
in merito all' argomento mi permetto di postare, a beneficio di coloro che non hanno ancora letto, un link sulla posizione del WWF verso la sperimentazione animale e il protocollo REACH.
Cordiali saluti

Raffaele Grandi 09.01.07 18:22| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Salve a tutti. Sono un ragazzo di 21 anni e lavoro in un parco naturale a contatto con tanti tipi di animali. Non conosco i risultati ottenuti adoperando la vivisezione o altri tipi di "torture", ma solo a sentire la parola mi si accappona la pelle. Non voglio neanche discutere di chi usa questi metodi per testare cosmetici o altre cose simili, xchè loro le ritengo delle vere e proprie "bestie". Parlandone da un punto di vista di sviluppo medico sono invece un pò perplesso...fortunatamente io non ho riscontrato nessun tipo di malattia grave(e spero che non succeda mai), e non mi permetto di giudicare chi invece è stato meno fortunato ed è a favore di questi esperimenti. Detto questo vorrei però aggiungere che sono contrario a esperimenti su animali per raggiungere qualsiasi tipo di risultato, in quanto penso che tante persone o gruppi come le multinazionali, sin dai nostri avi, siano in parte responsabili della nascita di tante malattie ed il loro contagio o trasmissione e invece di cercare di risolvere i problemi che noi stessi ci creiamo dovremmo cercare di non crearli affatto! E per questo dobbiamo trattare cani o qualsiasi altro animale come una "cosa"?

Io penso che a nessuno di noi piacerebbebbe essere "torturato" da una razza superiore per soddisfare i loro bisogni!

Specialmente se i loro bisogni siano "truccarsi" o vestirsi alla moda!

ciaio ciao manuel

Manuel Daveri 09.01.07 14:56| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Questo post, mi fa pensare alle scene dei film dove i cattivi sono sospesi nel vuoto, con una mano tengono il tesoro e l'altro il ramo e per salvarsi devono lasciare il tesoro, ma preferiscono precipitare, abbandonare la vita meglio che rinunciare all'oro.
Forse da piccoli non hanno mai visto questi film qui e non gli è chiaro il principio che niente è più importante della vita umana e della conservazione della natura...
Che tristezza.

Claudio Tarsi Commentatore in marcia al V2day 09.01.07 14:09| 
 |
Rispondi al commento

Ecco un sito dove si possono avere informazioni corrette sulla sperimentazione animale. Al di là della solita demagogia antivivisezionista.

http://www.rds-online.org.uk/pages/home.asp?i_ToolbarID=8&i_PageID=94

Carlo Manfredi 09.01.07 13:41| 
 |
Rispondi al commento

Ho la sclerosi multipla, ma sono totalmente contraria alla sperimentazione sugli animali.
Trovo vergognoso che si possa accettare la tortura di esseri innocenti in laboratori che hanno come scopo unicamente il guadagno di denaro e il fasi belli di fronte all'opinione pubblica prendendola bellamente per il naso.
La Levi Montalcini è una vecchia mummia ormai decrepita e sorpassata che pontifica in un paese di ignoranti, prepotenti, egoisti, ladri, corrotti, che non hanno il minimo rispetto nè per la natura nè per i loro simili.

rosa chignoli 09.01.07 12:18| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Buongiorno,
GUARDATE COME APPLICANO LA RICERCA O CIO' CHE CI FANNO CREDERE, E' DISUMANO
POTETE VISITARE, SE SIETE FORTI DI STOMACO, IL SITO DELLA L.A.V PER OSSERVARNE LE IMMAGINI E CAPIRE CHE IL VERO ESSERE CRUDELE E' SEMPRE E SOLO L'UOMO.
IN NOME DI QUALE RICERCA ? ESPERIMENTI CHE SONO PIU' EFFICACI SU PLACENTE E TESSUTI UMANI ASPORTATI DURANTE GLI INTERVENTI.
CHI SI RICORDA IL CASO DEL ' TALIDOMIDE ' IN GRAN BRETAGNA ? EPPURE I BAMBINI DEFORMI NON DOVEVANO NASCERE, IL PRODOTTO ERA AMPIAMENTE TESTATO SUI CANI.
Buona visione e buona giornata.

Tiziana B. Commentatore certificato 09.01.07 10:42| 
 |
Rispondi al commento

Sappia il filosofo-Mastella che riberaonline sta con le zavorre morali. Più sono pesanti e più ci piacciono.

WWW.RIBERAONLINE.BLOGSPOT.COM

alessandro del monte 09.01.07 10:00| 
 |
Rispondi al commento

Come TUTELARE il cliente e il dipendente con l'interesse dell'azienda ?

CONVERTIRE le società private STRETEGICHE da proprietà degli azionisti/management/finanzieri a PROPRIETA' DI UNA FONDAZIONE senza scopo di lucro se non finalizzato allo sviluppo della società stessa!

UTOPIA?
No, sono FONDAZIONI DI PROPRIETA' (in tedesco STIFTUNG) aziende come: BOSCH (290.000 dipendenti), SIEMENS (460.000 dipendenti), LIDL e migliaia di altre!!

Usa internet per informarti, passiamo alle FONDAZIONI!!

Marco Saggio 09.01.07 09:47| 
 |
Rispondi al commento

Finalmente, da anni ci sono animali che soffrono spariscono e non se ne viene a capo come da tradizione"in leggera controtendenza" tipicamente italiana e mi riferisco anche a quella Levi Montalcini incensata anche qui in altri contesti, sappiate che uno degli sponsor della sperimentazione sugli animali è proprio questa senatrice "premio nobel"......e ho detto tutto.

claudio peccolo 09.01.07 00:29| 
 |
Rispondi al commento

OT
#################################################

Ma questo non è il Festival di Sanremo!

E' il reparto di GERIATRIA del Festival di Sanremo!

Ma quando lo capiranno che la devono piantare di far cantare le solite MUMMIE?

Questo è l'elenco dei "BIG" in gara (giudicate Voi)...
#################################################
Clicca sul mio nome per il post.


Secondo me tocchi un problema centrale ormai nella nostra società.
Il MERCATO ci ha preso la mano.

Come uno zombie si aggira sulla terra con la sua mentalità semplice e ristretta.
Con la sua personalità poco evoluta ha bisogni molto semplificati (mangiare, riprodursi), e non ha tempo nè voglia nè mezzi per essere sensibile o lungimirante o logico. Vuole solo fare il tot % di profitti annui, nient'altro lo interessa o lo preoccupa.
Non gli importa della qualità dell'aria o dell'acqua o del cibo o della vita, o se esista la schiavitù o le guerre. Non ci arriva.
Come un rettile supersemplificato. Come un blob.

E i mercapolitici sono perfetti per i mercacittadini.
Ormai il mercato ha preso vita propria, e l'uomo ci può fare sempre meno. Se bisogna fare il 10% di crescita annua può darsi che si debba compiere qualche azione poco umana, ma quale amministratore delegato si rifiuterà di farla in nome della propria etica umana? Se qualcuno lo fa il mercato semplicemente se ne libera, e sceglie tra una fila chilometrica di candidati un sostituto.
L'amministratore delegato lo sa, sa che se non lo fa lui lo fa un altro, e lo fa.

E il cerchio si chiude.
Su di noi.

Fabrizio Castellana Commentatore in marcia al V2day 08.01.07 21:32| 
 |
Rispondi al commento

La sperimentazione su animali va bene ed è comprensibile finchè la facciamo noi.
Ma se scendessero sulla terra degli extraterrestri superavenzati e superintelligenti e cominciassero a farla su di noi con le stesse nostre motivazioni, ecco che quelle motivazioni, scientifiche, filosofiche, comincerebbero istantaneamente a sembrarci meno inattaccabili.

Se a quel punto sarà un po' tardi per ripensarci, vuol dire che avremo imparato un'altra cosa sulla nostra pelle.
Pare che l'uomo abbia una certa difficoltà a mettersi nei panni degli altri.
Già fa fatica a mettersi nei panni dei vicini di casa, figurarsi di cani e topi e scimmiette.

Io sono favorevole alla sperimentazione sugli animali che la fanno.

Fabrizio Castellana Commentatore in marcia al V2day 08.01.07 21:17| 
 |
Rispondi al commento

l utilizzo di esseri viventi ,da uccidere e torturare è uno schifo.
e non importa se si salvano vite umane.
il vitro è l 'alternativa definitiva.
nessuno di chi tortura ha veramente a cuore la vita.
finiamola-finitela

gregorio molin 08.01.07 19:04| 
 |
Rispondi al commento

x Stefano Magliaro 2
Sull'inutilità della sperimentazione su animali hai risposto da te. A parte i libri che si lasciano scrivere e per quanto valore gli si vuole attibuire, non costituiscono un metro con cui giudicare in positivo o negativo una pratica scientifica.
L'unico articolo da te menzionato non parla affatto dell'inutilità della sperimentazione su animali, in realtà definisce i limiti a cui è soggetta, ma non dice affatto che tale sperimentazione sia inutile anzi...
Come volevasi dimostrare la comunità scientifica è ben lungi dal rifiutare la sperimentazione sugli animali, consapevole tuttavia che si dovranno cercare metodi alternativi (più precisi e veloci).
Di quelli da te proposti non vedo i riferimenti bibliografici che indichino che possono sostituire la sperimentazione sugli animali. Vedo male io?
PS: non prendertela, ma a volte bisognerebbe parlare anche con chi la ricerca la fa (non io nello specifico), i comici fan ben ridere (cosa difficile) ma quando si atteggiano a tuttologi fanno solamente piangere!

Marco Santarossa 08.01.07 18:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Difendiamo i diritti degli animali, ma non dimentichiamoci di quelli dell'uomo, ancora oggi calpestati a livello mondiale.
E auguriamoci che la ricerca scientifica e in particolare medica esca dalla malafede in cui è finita. Perfino un parere scientifico oggi suona sospetto, e quello che un tempo eravamo abituati a considerare "verità" oggi potrebbe essere soltanto un gigantesco inganno, uno spot pubblicitario.

P.S.
Ieri in una nota trasmissione RAI di medicina e salute un illustre professore ha pronunciato la parola ASPARTAME senza battere ciglio, proponendolo come dolcificante ipocalorico nelle diete. Per quanto ne so, questa sostanza è impigata massicciamente nell'industria alimentare ma a quanto pare tra i prodotti del suo metabolismo c'è nientemeno che il METANOLO (insieme ad altre schifezze).

Alberto M. Commentatore certificato 08.01.07 17:44| 
 |
Rispondi al commento

x Stefano Magliaro
Vediamo ... l'LD50 non è un puro esercizio teorico, da questo e altri valori si estrapola ad esempio il l'ADI, ossia il livello giornaliero di assunzione di un agente chimico con rischio minimo o assente. Il calcolo del'ADI si basa su quello sperimentale dell'LD50 prendendo il valore più basso fra quello risultante dalla sperimentazione su animali di diversa tipologia e dividendolo per fattori che vanno da 3000 a 10000. L'alternativa è far ingerire una sostanza dagli effetti sconosciuti ed attendere 20/30 per vedere se a quelle dosi succeda qualcosa oppure no. Vuoi provare?
Nell'ambito della medicina del lavoro ad esempio tali dati hanno un'iportanza fondamentale, se tu lavori in un ufficio di tutto questo ti potrà fregare anche poco, ma se sei l'operaio che ha verniciato/incollato la scrivania dove poggi il tuo PC la cosa cambia e sapere quale dose di solvente o formaldeide potrebbe causarti dei danni o meno diventa importante.
Nessuno dice che il dato ricavato dalla sperimentazione sia "oro colato" ma le alternative non ci sono (poi vediamo quelle da te proposte).

Marco Santarossa 08.01.07 17:39| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

io nn sò più se uomo è la parola adatta per definirci,dato che uomo,almeno per me signifaca una persona umile,con una coscienza e che è consapevole delle azioni che compie!!!ecco questo è un uomo!!invece ci stiamo comportando tutto in altro modo, e si vede ad esempio dal fatto che il nostro pianeta si sta deteriorando,l'inquinamento si fà sempre più sentire distruggiendo migliaia di organismi ogni anno!!o dal fatto che vengono fatti in continuazione sperimenti sugli animali,senza pensare che anche essi possano provare dolore...a qusto mondo a volte siamo noi i veri animali!!!!

silvia roteli 08.01.07 17:24| 
 |
Rispondi al commento

Per Caterina

Buongiorno Caterina,ha pefettamente ragione. Spesso anche il non testato su animali si riferisce solo al prodotto finito (e non viene indicato), per cui capita che molte persone in buona fede acquistino questi prodotti.
Se le può servire (magari già lo sa) le segnalo un sito che ho trovato molto interessante

http://www.consumoconsapevole.org/07cosmetici-d.html

Altrimenti c' semrpe come referente il sito LAV.

Mi sono documentata anche sul BODY SHOP dopo che è stata acquistato da L'OREAL e pare sia garantito il rispettod ella norma CRUELTY FREE, infatti han mentenuto il marchio BODY SHOP e non sono passate (come molte case) sotto il marchio L'Oreal

Saluti
Francesca

Francesca Mattioli 08.01.07 17:00| 
 |
Rispondi al commento

Parte 3 - METODOLOGIE SCIENTIFICHE ALTERNATIVE (Alla Sperimentazione animale)

Per i test di tossicità, tra i metodi scientifici sostitutivi alla sperimentazione animale, posso elencare e seguenti:
- microrganismi, per provare il danno genetico causato da sostanze chimiche o radiazioni.(es. test di Ames);
- Colture di cellule e colture di tessuti umani, per indagini su specifiche parti del corpo umano (es. placenta umana per test su farmaci per donne in gravidanza);
- Sistemi artificiali, modelli in vitro che simulano un parte del corpo umano
- Tecniche non-invasive per immagini, per la ricerca sul cervello;
- Modelli matematici computerizzati.
Per la ricerca basa/studio di malattie, lo studio andrebbe semplicemente fatto sull’uomo, tramite la ricerca clinica con i moderni strumenti di analisi non-invasivi, l’epidemologia e la statistica.
Per quanto riguarda, infine, i test di nuovi farmaci, possono usare colture in vitro di tessuti o interi organi umani.

---------------------------------------------

A differenza del tuo post, caro Marco Santarossa, non mi permetto di schernirti con battute (più o meno) ironiche, ma vado ai fatti. Nella speranza che tu possa fare altrettanto, ti saluto.


PS: ogni anno nel mondo vengono sottoposti alla vivisezione circa 300 milioni di animali. In Italia sono 1 milione secondo la Gazzetta Ufficiale, quindi probabilmente anche di più in realtà.

Stefano Magliaro Commentatore certificato 08.01.07 16:23| 
 |
Rispondi al commento

Rimango un pò perplessa nel leggere i vari commenti...

qualcuno dice che è importante parlare di queste cose perchè riguarda la ricerca medica...e non si pensa alla vita dei mijoni di animali che ogni giorno subiscono test crudeli,atroci e per lo + inutili???

Inoltre,mettiamo un attimo da parte la ricerca medica,ma sapete quanti test vengono eseguiti per saponi,creme,trucchi,prodotti di bellezza,shampi,creme ,maschere...qui non si parla solo di ricerche mediche e farmaci, ma di test che si possono benissimo evitare (come dimostrato dalle'sistenza di aziende cruelty free,ossia che non utilizzano sperimentazione animale) e non per il superfarmaco che salvi il pianeta, ma del sapone per i piatti o per lo shampoo che nn brucia ji occhi... quando leggete dermatologicamente/clinicamente testato sul vostro bagnoschiuma cosa crede significhi? E quando leggete prodotto non testato su animali,sapete che fa riferimento solo al prodotto dinito e non ai componenti o al prodotto in fase di lavorazione?? Prima di farsi grossi giri mensali,ognuno pensi alla quotidinaità,chi dice di essere contro la vivisezione si informi su dove vanno a finire i propri soldi che quotidianamente spendiamo in prodotti che vengono testati su animali!

Caterina Stradage 08.01.07 16:22| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

INUTILITA' DELLA SPERIMENTAZIONE ANIMALE - parte 2 (esempi e FONTI)

Aggiungo esempi molto semplici e chiari di come NON si possa estendere un risultato valido ottenuto con la sperimentazione animale all’uomo (e anzi hanno causato errori fatali):
- l’Amanita Phalloides, fungo velenosissimo per l’uomo, può essere ingerita dal coniglio senza alcun problema;
- Il Nitrito d’Amile, il quale innalza pericolosamente la pressione interna dell’occhio del cane ma abbassa la pressione dell’occhio umano;
- la Vitamina C, la quale può essere eliminata tranquillamente dalla dieta del cane, del gatto, del ratto, del topo, del criceto (la Vitamina C la fabbricano da sé) ma non eliminiamola dalla dieta della cavia, dei primati o dell’uomo, in quanto morirebbero di scorbuto


Fonti:
Human Epidemiology and Animal Laboratory Correlations in Chemical Carcinigenesis Coulston and Shubich eds. Ablex, 1980;
Nature Nov 26, 1992;
Science vol. 278, Nov 7, 1997 p. 1041; Scientific American 1993; 268: 81-82;

Altre fonti utili:
- La vivisezione non serve: parola di vivisettori: articolo del dott. Stefano Cagno, (febbraio 2002);
- “Lethal Laws", Alix Fano, Zed Books (UK);
- "Sacred Cows and Golden Geese" di Ray Greek e Jean Swingle Greek, Ed. Continuum, Londra-New York, 2000.

e tanti altri che se volete vi scrivo.

Stefano Magliaro Commentatore certificato 08.01.07 16:18| 
 |
Rispondi al commento

(x Marco Santarossa) - parte 1: INUTILITA' DELLA SPERIMENTAZIONE ANIMALE

Innanzitutto una precisazione: La maggioranza degli esperimenti compiuti sugli animali sono quelli per i test "di tossicità" obbligatori per legge, cioè quei test che dovrebbero accertare la pericolosità di una data sostanza chimica per l'uomo. Altri esperimenti sono quelli compiuti invece nella ricerca medica di base, per lo studio delle malattie: in questo caso non è obbligatorio per legge usare gli animali, però è quello che si continua a fare.
Una delle prove più comuni per verificare il grado di tossicità di un farmaco è quella della LD 50 (Dose Letale 50%). Per ogni prova vengono utilizzati tra i 50 e i 60 animali a cui viene introdotta a forza nello stomaco una sostanza per verificare quanta ne occorre per uccidere la metà degli animali. Con questo sistema si cerca, basandosi sul peso corporeo, di determinare la dose ottimale sicura per l’uomo. L’inutilità del test è dimostrato dalla seguente tabella: Formaldeide (LD50)
Animale
Ratto 800 mg/Kg
Cavia 260 mg/Kg
Topo 42 mg/Kg
Per quanto riguarda la ricerca medica di base e lo studio di malattie, è riprovata, ad es., l‘inutilità della sperimentazione animale per la cura del cancro in quanto essi, a differenza dell’uomo, non producono metastasi che sono il principale fattore mortale per l’uomo. Alla fine degli anni cinquanta già si sapeva che l'esposizione al catrame causava il cancro allo scroto, in quanto si trattava di una malattia comune tra gli spazzacamini. Questo portò i ricercatori ad applicare catrame alle orecchie dei conigli e ai topi, per "validare" un dato già noto sugli esseri umani. I conigli svilupparono il cancro. I topi no. Cosa si sarebbe dovuto dedurre, che i conigli sono simili agli spazzacamini e i topi no? (Segue, con fonti).

Stefano Magliaro Commentatore certificato 08.01.07 16:09| 
 |
Rispondi al commento

Forse si sperimenta sugli animali, anche se il metodo è assolutamente inaffidabile, proprio perchè ha dei costi altissimi e solo imprese di grosse dimensioni possono permetterselo!

Davide Brioschi 08.01.07 16:06| 
 |
Rispondi al commento

SE QUALCUNO NON MI HA CORRETTO PRIMA PROVVEDO IO.
ERRATE CORRIGE : NELLE NOZZE DI FIGARO L'ARIA DICE : "COSI FAN TUTTE LE BELLE NON VI E' ALCUN NOVITA" E NON COME HO SCRITTO PRIMA "TUTTE LE DONNE". MI DISPIACE DELL' ERRORE. CIAO A TUTTI

Salvatore Di Salvo 08.01.07 15:47| 
 |
Rispondi al commento

OT X GLI UNIONISTI DEL NORD

Messaggio n°135 del 08/01/2007

ROMA CAPUT “DE” MUNDI

Sono iniziati i controlli negli ospedali da parte dei Nas dopo la scoperta nella
“capitale” di numerosi casi di estrema inadempienza delle norme igienico sanitarie in
nosocomi.
Lo scopo di questi controlli è solamente dimostrare che il resto della penisola, in
particolare il Nord ed in particolare Milano “sono peggio di Roma”. Vedrete che
scoveranno molti ospedali in Lombardia “peggio dell’Umberto I”, come certificheranno
i mass-media.
Non cambierà nulla, da nessuna parte, in seguito a questi controlli.
Solamente La repubblica ed Il Corriere della Sera potranno gioiosamente scrivere che
”la Lombardia è peggio del Lazio” e “Roma è meglio di Milano”.
Secondo il clichè romano-comunista per il quale “siamo tutti uguali” ma la capitale è
meglio di tutti. Come le giornaliste mediterranee dei “tiggi” dalla carnagione sempre
più chiara ed il naso sempre più migliorato; Michael Jackson alla ciociara.
Secondo il “patto della crostata” per cui la criminalità esiste solo in Lombardia e
Veneto, a Sud la corruzione politica solo in Sicilia, unica regione meridionale del
centrodestra. Secondo lo stile per cui in Emilia-Romagna e Toscana la sanità è
perfetta, la criminalità e l’inquinamento non esistono. Perché nessuno sa che a Parma
su un cavalcavia della A1, (quello verso S. Polo di Torrile) è stato rilevato il
livello di PM10 più alto d’italia, a Modena le uniche due centraline per lo smog
situate in centro, poiché oltrepassavano costantemente il livello di guardia, sono
state SPOSTATE in periferia. Reggio Emilia è in totale balia di bande di criminali
immigrati armati di Kalashnikov. Sono solo esempi.
Ma l’Unità, in base ai falsissimi dati di Legambiente e Caritas, può orgogliosamente
vergare del “malgoverno” lombardo in materia di PM10 e gestione dei campi nomadi. E
che Roma è certamente meglio di Milano.

Canna-Power Team

http://www.fottilitalia.com/
il sito anti-italiano per eccellenz

giuseppe resoli 08.01.07 15:30| 
 |
Rispondi al commento

Lei, Grillo, al referendum del 2005 sulla legge 40 ha invitato a disertare le urne.
Se che con le staminali embrionali potrebbe essere evitata la sperimentazione farmacologica sugli animali?
Proprio lei che ha difeso una legge medioevale e teocratica mi viene a parlare di difesa degli animali, si faccia un esame di coscienza!!

Luca Digonzelli 08.01.07 14:27| 
 |
Rispondi al commento

Veramente non credo che il problema sia questo....
Lei saprebbe dirci più o meno il costo medio di un animale ad un'azienda farmaceutica? Di modo da darci un'idea.....

Francesca Mattioli 08.01.07 14:11| 
 |
Rispondi al commento

Per tutti coloro che sono contro l'utilizzo di animali per la sperimentazione in campo medico: ma sapete quanto sarebbero contente le aziende farmaceutiche di non utilizzare gli animali da laboratorio? Ma avete un'idea del costo e del tempo impiegato per ogni singola sperimentazione? Credete davvero che se esistessero alternative a questa prassi sicuramente anti-economica per le aziende, loro non la utilizzerebbero?? Oppure pensate lo si faccia solo per sadismo verso gli animali? La verità è che la alternativa al passaggio attraverso l'animale è soltanto il passare direttamente alla sperimentazione sull'uomo (cosa che peraltro le multinazionali farmaceutiche purtroppo fanno per es. con la popolazione del terzo mondo). La sperimentazione animale viene fatta dalle aziende farmaceutiche solo perchè c'è una prassi per lo sviluppo di un nuovo farmaco che viene definita PER LEGGE e che prevede tutta una serie di test, prima in vitro, poi sull'animale e poi alla fine la sperimentazione clinica sull'uomo. E aggiungerei: per fortuna c'è la legge, almeno c'è un qualche tipo di controllo di dati scientifici acquisiti prima dell'immissione sul mercato di un nuovo prodotto. L'alternativa a tutto questo è non produrre più farmaci. Lo vorremmo davvero?

Barbara Zambelli 08.01.07 14:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ma questo non è l'unico argomento del BLOG!!

Certo che se qualcuno aspetta che si parli di pensioni nella discussione sulla VIVISEZIONE....

Qui si sta parlando di un argomento altrettanto serio, perchè riguarda la ricerca medica. Se proprio si vuole svincolare dall'argomento degli animali di per sè, bisognerebbe chiedersi prima di tutto come mai sempre più governi si stiano indirizzando verso ricerche alternative alla vivisezione. Sarà forse perchè non han mai dato risultati? E vorrei anceh ricordare che vivisezione e ricerca medica non sono sempre la stessa cosa... vivisezione è anche sperimentare un nuovo rossetto, una nuoa cipria, una nuova crema... Insomma, cose che con la nostra SALUTE han ben poco a che fare.
Distingiamo bene le cose.... e prima di parlare a sproposito, impariamo a conoscere e rispettare.

Francesca Mattioli 08.01.07 14:07| 
 |
Rispondi al commento

Forse un giorno la cattiva scienza mi farà uscire dal tunnel che la malattia di parkinson mi ha gettato a 46 anni.
Forse uscirò grazie alla ricerca sulle staminali embrionali che alla faccia sua caro Grillo e della legge 40 in USA, Spagna,Gran Bretragna,Svizzera,Cina,Corea,Isdraele,India fanno.
E' facile pontificare quando certe cose non si provano sulla propria pelle.

Luca Digonzelli

Luca Digonzelli 08.01.07 13:59| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

..... invece di parlare di COSE SERIE tipo la PRESA IN GIRO ai PENSIONATI con lo STRABILIANTE aumento delle pensioni IN VIGORE GIA' A GENNAIO CON LA FINANZIARIA PIU' EQUA DEL MONDO, fatta dallo spione imbranato......

IL MAGGIORDOMO CONTINUA A SVICOLARE e ti sparacchia sti argomenti POPULISTI, puro fumo agli occhi DELLA GENTE e cibo per BEOTES impenitenti.....

...l'anno nuovo è cominciato....

silvia bada 08.01.07 13:57| 
 |
Rispondi al commento

Forse un giorno la cattiva scienza mi farà uscire dal tunnel che la malattia di parkinson mi ha gettato a 46 anni.
Forse uscirò grazie alla ricerca sulle staminali embrionali che alla faccia sua caro Grillo e della legge 40 in USA, Spagna,Gran Bretragna,Svizzera,Cina,Corea,Isdraele,India fanno.
E' facile pontificare quando certe cose non si provano sulla propria pelle.

Luca Digonzelli

Luca Digonzelli 08.01.07 13:52| 
 |
Rispondi al commento

Ricordo che nel Programma di Governo Italiano è scritto:
“In linea con la normativa comunitaria e alla luce dei più recenti studi scientifici in materia, occorre promuovere e favorire la ricerca effettuata con metodi alternativi all’utilizzo di animali e progressivamente abolire la ricerca e la sperimentazione che ne facciano uso”.

------

.... E AGGIUNGEREI anche che invece di sperimentare NUOVI FARMACI SUI POVERI TOPINI .... sarebbe meglio TERMINARE CON UNA PUNTURINA tutti questi malati del cacchio che ci impediscono di andarcene AL MARE LIBERAMENTE e infettano la RAZZA UMANA che per chiamarsi tale non deve essere certo INFETTATA da malattie rare, o genetiche o inguaribili difetti fisici.....

silvia bada 08.01.07 13:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Max,
fondamentalmente ritengo che un commento del genere fatto da un "ricercatore" che non ha nemmeno la gentilezza (o il buon gusto) di firmarsi lasci un po' di perplessità. Ognuno è libero di esporre il suo pensiero,questo blog è nato appositamente e trovo sia una cosa meravigliosa....ma se sei convinto di essere nel giusto, iniziare subito sulla difensiva attaccando il nostro Q.I. indica che il tuo forse non è molto più alto del nostro....o che non stai dicendo proprio la verità....
Le ricerche degli ultimi anni hanno provato solamente che la vivisezione non è attendibile, alcuni commenti di amici "anti-vivisezionisti" che han preceduto il mio riportano esattamente il pensiero. Se tu sei convinto del contrario, potresti esporre a tutti noi che risultati sono stati conseguiti con la vivisezione? Che migliorie ha apportato e che successi sono stati conquistati con questa pratica? Ad oggi a me risulta uno zero su tutti i fronti.... però magari tu potresti così accrescere il nostro Q.I.

Francesca mattioli 08.01.07 13:03| 
 |
Rispondi al commento

Eppure va sempre al contrario-
Spero solo che riusciamo a far qualcosa di buono in questo mondo

GianMaria Le Mura 08.01.07 11:43| 
 |
Rispondi al commento

X Stefano Pagliaro

Ritenendo il tuo intervento populista al pari di quello di Grillo, ma colto al contempo da un dubbio che vorrei chiarire, mi prermetto di chiederti:

1) quante e quali pubblicazioni evidenziano l'inutilità, ribadisco, l'inutilità della sperimentazione animale mettendo quindi sullo stesso piano l'affidabilità di un farmaco non testato e di uno testato? Bada che non mi interessano i casi di fallimento della sperimentazione animale, non la ritengo una metodica infallibile, mi interessa sapere nel mondo scientifico quanti dicono che è utile e quanto dicono che non lo sia (parlo di pubblicazione su riviste controllate non su CHI o OGGI)

2) Quali sono le alternative "non in fase di test" che vorresti proporre? Non parlo di metodiche che forse saranno attuabili fra 10 o 20 anni, ma qualcosa che una casa farmaceutica possa applicare domani mattina. Naturalmente anche in questo caso vorrei che mi citassi gli articoli con le varie metodiche dove se ne deduca l'immediata applicabilità e la percentuale di affidabilità rispetto alla sperimentazione animale.

Certo che mi inonderai con una gran massa di dati perchè non sei uno che parla a vanvera o si fida solo del Verbo grillesco ma cita fonti certe, ti saluto e attendo con ansia ....

Marco Santarossa 08.01.07 11:04| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

sono contrario alla vivisezione sia per motivi etico-filosofici (trovo assurdo,illogico,incoerente e crudele proibire -giustamente!- la tortura ai danni degli animali umani, e praticarla impunemente ogni giorno sugli animali non umani: perchè negare questo diritto fondamentale a soggetti senzienti,coscienti,intelligenti etc. come noi umani,in possesso cioè delle medesime "caratteristiche eticamente rilevanti" di cui disponiamo noi umani?), che per motivi "scientifici" (pur non essendo uno scienziato,ho letto ormai tanti pareri di illustri scienziati - last but not least quelli di "nature"! - che mi sono convinto dell'inutilità di questa pratica terribile). sono contento che beppe abbia dedicato un post a questa tematica, trovo assurdo che non se ne senta mai parlare in tv, sui giornali etc.

stefano marino 08.01.07 10:53| 
 |
Rispondi al commento

Siamo alle solite, caro Beppe, come si canta in un'aria delle nozze di figaro : "cosi fan tutte le donne non vi e' alcun novita'" al posto delle donne dobbiamo mettere le aziende ossia : "cosi fan tutte le aziende non vi e' alcun novita'". Che questo governo mi auguro si faccia sentire in europa o quanto meno farlo in Italia, per sentirci piu' fieri di essere uomini e non ignobili carnefici nazzisti della natura !!! Ciao a tutti.

Salvatore Di Salvo 08.01.07 10:40| 
 |
Rispondi al commento

Vorrei rispondere al commento di "max hms" (troppo vigliacco per firmarsi col proprio nome?) e di quanti altri sostengono la vivisezione.
1) E' ormai comprovato che la sperimentazione animale NON produce risultati significativamente utili per l'uomo. In estrema sintesi, ciò accade per la semplice ragione che quello che si scopre sugli animali - che hanno una struttura molecolare differente dalla nostra - non vale necessariamente per l'uomo. L'“effettiva” validità (per l’uomo) di un risultato conseguito con la sperimentazione animale sarà evidente solo a posteriori, ma allora a che serve sperimentare prima su una cavia? A niente.
2) Esistono numerose alternative, che tuttavia vengono accolte tiepidamente in gran parte per un errato retaggio culturale da parte dei medici. E' chiaro che finché i test di validità si baseranno con una verifica su di un animale, allora la migliore strada apparirà sempre la vivisezione. Ma non dovrebbe interessare l'effetto sull'uomo?

Sono pertanto contrario alla sperimentazione animale non per ragioni aprioristiche "sentimentali-ideologiche", come piace etichettare ai sostenitori, ma per l'inutilità di questa prassi e la conseguente sofferenza gratuita cui vengono sottoposti milioni di animali senzienti.


Stefano Pagliaro 08.01.07 10:32| 
 |
Rispondi al commento

Rispondo a MAX HMS che in qualità di ricercatore "wwwoowww" alla harvard university sostiene con i suoi retaggi culturali del passato che la vivisezione sia cosa buona e giusta. La vita media in 100 anni si è raddoppiata perchè sono cambiate le abitudini igienico-alimentari delle persone è non perchè la bayer oltre che a produrre il CyclonB durante il periodo nazista inventava l'aspirina. Il solo semplice gesto di lavarsi le mani evita che tutta una moltitudine di batteri prolifichino e possono andare ad infettare altre zone. E non ci venga a dire che gli animali sviluppano le stesse patologie dell'uomo visto che gli animali utilizzati per scopi sperimentali sono per lo più topi, ratti e cavie che come si sa hanno differenze macroscopiche rispetto all'uomo (reagiscono diversamente ai veleni, non accumulano massa grassa e..BLA..BLA..BLA) tutte cose che gli sperimentatori sanno ma che è meglio non dire, tanto poi chi sperimenta realmente sulla propria pelle è sempre l'uomo. Anche in casi di utilizzo di scimpanzè e scimmie i risultati sono stati penosi, quindi finitela di indorarci la pillola del buon samaritano e di utilizzare la vivisezione , ma soprattutto gli animali come capro espiatorio.

Daniele Galozzi 08.01.07 10:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E' una vergonga che si pratichi la vivisezione e la sperientazioe animale.Uno scempio fatto nn solo senza rispetto verso gli animali, ma anche verso i malati.Capiamoci: alle case farmaceutiche NON FREGA UN CAZZO di guarire, anzi...trovare nuove malattie (inventate anche) e provare nuovi farmaci costituisce guadagno, perchè privarsene?Non a caso, evitano sempre di ricordare che, per molte malattie quali il cancro (che è risaputo provenire spessissimo da cattive condizioni di vita, dal cibo sbagliato, in primis la carne e da fattori di inquinamento ambientale)la cura E' LA PREVENZIONE.ma se dicessero questo, se la gente cambiasse modus vivendi.poi loro che farebbero???
Siano maledetti tutti coloro che squartano, aprono, operano senza anestesia, bruciano, congelano i poveri animale ed auguro la stessa fine a loro stessi ed ai loro figli.
CATTIVA SCIENZA E' DIRE POCO.
E per quei falsi stronzi ch edifendono questi metodi obsoleti, ascentifici e diabolici, invito a visitare nel mio sito (www.animalistinelweb.4000.it) la sezione comprendente TUTTI I VIDEO ESTRAPOLATI DAI LABORATORI CRIMINALI.
cito poi qualche esempio sui disastri della sperimentazione animale:
- Lo Zelmid, antidepressivo, sempre per le medesime motivazioni del farmaco sopraciato, ha portato gravissimi problemi neurologici negli esseri umani
- Altri farmaci contro l’artrite come l’Opren e lo Zomax uccisero rispettivamente 61 e 14 persone
- Mitoxantrone, una cura contro il cancro, produceva scompenso cardiaco ai pazienti. Era stato ampliamente testato su innocenti cani.
- Il Cylert (pemoline), farmaco somministrato a BAMBINI iperattivi, causò a 13 insufficienza epatica. Di questi, 11 morirono, gli altri dovettero sottoporsi a trapianto di fegato.
- Clindamycin, un antibiotico, causa una condizione nell'intestino detta colite pseudomembranosa. Gli animali ne tolleravano dosi massicce
-Il thalidomide ed il DES , farmaci assai pericolosi , ma innocui sugli animali, causarono la morte di molti)
ecc

ALICE DAMIANI 08.01.07 10:13| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Beppe,

sono moderatamente di destra (metto la mia posizione in chiaro a scanso di equivoci). Credo assolutamente necessario togliere dalle mani dei privati tutto quanto attiene sanità, energia e armi. Devono assolutamente essere prerogativa degli stati (cioè dei popoli). La ricerca poi dovrebbe in tutti i campi avere una partecipazione equi-pesante (molto vista l'attuale inconsistenza) di stato e privati.
IVa introdotto un meccanismo di finanziamento pubblico ai partiti che permetta di limitare al minimo quello privato.
Si risolverebbe almeno la metà dei problemi del pianeta.

Con questa immodesta ricetta auguro a tutti una
buona giornata.

Giovanni Falconi 08.01.07 09:45| 
 |
Rispondi al commento

www.gattolandia.com

www.gattolandia.com

www.gattolandia.com

www.gattolandia.com

www.gattolandia.com

www.gattolandia.com

www.gattolandia.com

www.gattolandia.com

www.gattolandia.com

www.gattolandia.com

www.gattolandia.com

www.gattolandia.com

www.gattolandia.com

www.gattolandia.com

www.gattolandia.com

www.gattolandia.com

Sabrina Ruzza 08.01.07 09:34| 
 |
Rispondi al commento

Firmiamo petizioni....,scendiamo in piazza...,andiamo a liberare gli animali....,prendiamo a calci nel culo questa gente...ma facciamo qualcosa e subito...

Alberto Rossi 08.01.07 09:25| 
 |
Rispondi al commento

www.gattolandia.com

www.gattolandia.com

www.gattolandia.com

www.gattolandia.com

www.gattolandia.com

www.gattolandia.com

www.gattolandia.com

www.gattolandia.com

www.gattolandia.com

www.gattolandia.com

Sabrina Ruzza 08.01.07 09:23| 
 |
Rispondi al commento

Grazie Grillo di questo post, spero che la tua attenzione alla questione animalista continui. Purtroppo gli animali sono le prime vittime della nostra ignoranza.
Noi abbiamo costituito un'associazione per la tutela dei gatti e siamo chiaramente contro ogni forma di sfruttamento e sperimentazione animale!!!

VENITE A VISITARCI!!!

www.gattolandia.com

Sabrina Ruzza 08.01.07 09:20| 
 |
Rispondi al commento

LA SANITA’ SPORCATA

Non riesco a capire come possa accadere che per accorgersi di un mal costume si debba attendere la denuncia sui giornali. Per esempio: c’è un omicidio in corso? Va bene; aspettiamo che si compia, poi fateci vedere il morto e lo soccorreremo. Da anni discutiamo di quello che non va solo a cose fatte. Ci meravigliamo se apprendiamo da un giornale che un bambino appena nato è stato ritrovato in un busta di plastica o che un ospedale è sporco all’inverosimile. Ci siamo domandati mai perché succedono queste cose? Un donna incinta non sposata, ancora oggi è additata come prostituta; un ospedale è di tutti e quindi tutti possono farne quello che vogliono, anche sporcarlo. A cose fatte (bambino morto, ospedale sporco) ognuno critica, giudica, si meraviglia. È facile gridare allo scandalo ma è quasi impossibile cooperare affinchè lo scandalo non avvenga. Per quanto riguarda gli ospedali, come le scuole o altri enti dello stato, (per il resto del commento vai sul blog www.migiolalo.spaces.live.com)

michele c. Commentatore certificato 08.01.07 09:19| 
 |
Rispondi al commento

Grazie Grillo di questo post, spero che la tua attenzione alla questione animalista continui. Purtroppo gli animali sono le prime vittime della nostra ignoranza.
Noi abbiamo costituito un'associazione per la tutela dei gatti e siamo chiaramente contro ogni forma di sfruttamento e sperimentazione animale!!!

VENITE A VISITARCI!!!

www.gattolandia.com

Sabrina Ruzza 08.01.07 09:19| 
 |
Rispondi al commento

Firmiamo una petizione o visitiamo il sito della LAV

simone ciarra 08.01.07 09:06| 
 |
Rispondi al commento

BASTA PELLICCE

"La pelliccia è portata da animali stupendi e persone orrende"

BASTA ALLE PELLICCE MORTE SULLE NOSTRE SPALLE, LE FUSA DI UN GATTO O LE FESTE DI UN CANE SONO PIU' CALOROSE, RISCALDANO IL CORPO ED IL CUORE.

FIRMA LA PETIZIONE PER FERMARE QUESTO MASSACRO

Aiuta i nostri amici animali, non essere insensibile al grido di dolore e di aiuto che ti chiedono le povere Volpi Bianche scuoiate vive per soddisfare i capricci di qualche "nobil donna" dall'animo poco nobile.

Grazie dell'aiuto.

clicca sul mio nome pochi click ed arrivi sul modulo della Petizione Online.

Buon anno a tutti, anche agli animali.

matteo tocco 08.01.07 04:37| 
 |
Rispondi al commento

caro Max,
credo sia giusto per i lettori ricordare che le università americane sono sovvenzionate dalle ditte farmaceutiche e solo in minima parte dallo stato, i progetti perseguiti sono largamente coperti da brevetto da parte di queste grandi società e che i ricercatori (ovviamente) cercano in tutti i modi di "inbonire" chi gli offre la possibilità di lavorare e (magari) conoscendoli potrebbe assumerli.
grazie del tuo commento che possiamo definire "personale" e (documentalmente) discutibile.

Luca Brusamarello 08.01.07 03:08| 
 |
Rispondi al commento

Più che cattiva scienza,direi cattiva coscienza ...

Eduardo Salvarola 07.01.07 23:28| 
 |
Rispondi al commento

ad andrea de martiis

per far prima organizzerei un bel suicidio di massa. che ne pensi? cianuro per tutti...ok? adesso incomincia te a bere, dopo ti seguiamo tutti....

davide medica 07.01.07 23:16| 
 |
Rispondi al commento

per me non c'è nessunisssimo problema...tanto tra poco la natura verrà curata dalla sua più grande malattia:l'uomo..arriverà il giorno ke diventeremo solo il ricordo della terra e secondo il mio parere non ci manca molto...almeno e un opinione mia...è come anche penso(anke se non ci sono passato e non lo posso dire...un opinione quindi)che preferirei morire piuttosto che salvarmi grazie ad una squadra di macellai che fa a pezzi un animale....sentite grazie...su questo argomento scaricatevi report:uomini e topi...

andrea de martiis 07.01.07 22:43| 
 |
Rispondi al commento

rispondo a chi ha criticato il mio intervento sull'utilizzo di animali da laboratorio in esperimenti scientifici. sono stato etichettato come persona senza morale e senza vergogna. io ho solo dato una mia opinione sull'argomento. il fatto che pensi che vi sia una priorità di importanza tra la ricerca contro il diabete (ad esempio, ma anche sul cancro,aids, ecc.) e l'utilizzo di animali di laboratorio, non vuol dire che io odi gli animali. semmai l'uso industriale di animali, la caccia o la sperimantazione per le aziende di cosmetici mi lasciano a bocca aperta. spero di aver chiarito ulteriormente la mia posizione. il fatto che come ho già detto, esperimenti sugli animali siano stati notevolmente ridotti negli ultimi anni, soprattutto con l'introduzione di nuove tecniche, fa ben sperare. però non esistono alternative ancora oggi e cerco di far capire alle persone proprio questo...poiché anche in questo post vi è una notevole disinformazione

davide medica 07.01.07 22:28| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

f.marletta 07.01.07 19:06
--------
X fRANCESCO REALE 19:27
------------
Forse ti sembrerà altrettanto irrispettoso, ma non lo credo così come nol lo è per me. Ti faccio notare che l'uomo con la sua capacità e discreta intelligenza è riuscito a creare macchine che hanno viaggiato x milioni di chilometri pilotate da computer controllati dalla minuscola Terra e seguendo traiettorie stabilite, non solo, hanno raggiunto e superato le missioni; ma hanno anche continuato a spedire e trasmmettere al nostro pianeta immagini e dati all'infinito su cose e luoghi che mai avremmo pensato di raggiungere ,così nitidamente da vicino e sul posto, come i confini doll'universo conosciuto ormai. Quindi ritengo che con milioni di cadaveri a disposizione del corpo umano, come si è già fatto con il corpo di un cavallo uso forse temini non esatti ma il significato credo sia chiaro,si possono effettuare infinite microsezioni dell'organismo e dei suoi particolari con una serie di stratigrafie ( come se si affettasse il tutto in fettine sottilissime) inserndone poi tutti i dati e le immagini così sezionate per poi studiarne millesimalmente le interazioni le composizioni e le funzioni di ogni più recondita cellula oltre a unire alle immagini tutte le altre informazioni inerenti agli organi, funzione e composizione ecc. per poi fare gli esperimenti e le ricerche sopradescritte. Ovvio che io utilizzo la mia fantasia, ma essa trae spunto da informazioni frammentarie di letture e di studi in essere attinte da più parti e in tempi diversi, non chiedermi le fonti, se si ha interesse ormai tutti sanno dove cercare informazioni. Per questo ho chiesto conforto da esperti. Tu lo sei? iO PROPRIO PER NIENTE.
Del resto devi ammettere che solo cinquanta anni fa quello che dello spazio oggi SIAMO RIUSCITI A CONOSCERE CON I MEZZI CHE sappiamo era RITENUTO fantascienza pura. cIAO

Francesco

f.marletta 07.01.07 21:00

-------
UN CIAO A MANUELA A PIù TARDI

f.marletta 07.01.07 21:14| 
 |
Rispondi al commento

Postato da Beppe Grillo il 06.01.07 22:48
La sperimentazione animale è una risorsa. Non per tutta l'umanità. Ma solo per le industrie chimiche. Il denaro viene prima della nostra salute. E della sofferenza degli animali. La politica è fatta dalle aziende. Dai loro interessi. Dai loro politici. Legioni. Maggioranze parlamentari. I cittadini informati protestano. Gli altri nemmeno quello. Non si possono servire gli interessi delle persone e i profitti delle aziende. Sono incompatibili. Per questo i politici hanno scelto la politica del conto corrente. Quella che li porterà lontano, se non li vivisezionano prima gli elettori.

$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$€

Mi rivolgo a chi lamenta la non pertinenza al post di molti messaggi. O meglio di tutti quelli che non hanno pronunciato slogan contro la vivisezione.

Con un post che inizia in questo modo (e che non sono sicuramente "quattro" righe...) Che crea connessioni su tutto, credo che non 1 solo commento delle ultime 24h si possa definire fuori tema.

E non contesto assolutamente quanto ha scritto nel post, anche perché altrimenti sarebbe stata la solita misera manifestazione schizoide frutto dell'ideologia della separatezza.

Non mi sento di criticare nulla a questo post, proprio per i presupposti da cui parte.

Massimo Greco Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 07.01.07 21:02| 
 |
Rispondi al commento

Mamma orsa con cuccioli a spasso tra le piste

Un sabato “normale” sulle piste da sci di Madonna di Campiglio, tanta gente che si accalca agli skilift e ai tornelli della seggiovie, ieri però le migliaia di sciatori che hanno affollato la perla trentina si sono trovati davanti una gradita sorpresa. Affianco alla seggiovia che porta alla pista Boch ha fatto i suoi comodi per tutta la mattina Jurka, l’orsa diventata superstar dell’Adamello-Brenta, e i suoi due cuccioli. «Era non più di venti metri dalle piste - racconta Gelindo Collini, il responsabile del Corpo Forestale intervenuto sul posto dopo la segnalazione dalla funivia - È rimasta lì per un paio di ore. È stato uno spettacolo incredibile, soprattutto per gli sciatori che erano sulle piste».
Grandissima infatti è stata la sorpresa da parte dei turisti che si sono trovati davanti uno spettacolo davvero unico: un’orsa bruna di oltre 90 chili che trascorreva qualche ora di relax insieme alla sua famiglia a pochi metri dai piloni della seggiovia. La notizia si sparsa velocemente in tutta la zona e sul posto sono infatti arrivate molte persone tutte armate di telefonino, macchine fotografiche e telecamere per immortalare l’incontro.

Patty Ghera alias F i o r e v e r d e 07.01.07 20:49| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe.
A quello che tu scrivi sul tuo post vorrei anche aggiungere che prossimamente in cina coltiveranno il riso per tutto il mondo, il golden rice, il riso modificato ed arricchito con vitamina C solo che la brutta notizia è che oltre ad essere resistente alla siccità sarà così vitaminizzato che c'è il serio pericolo che molta gente potrebbe perdere la vista a causa di questa ipevitaminizzazione, ma non solo, stanno coltivando anche l'orzo(modificato anche quello) che cresce vicino agli scarichi dei liquami tossici senza esserne contagiato. Sarà vero? Nel frattempo ci stiamo avviando in un tunnel dove stiamo mangiando sempre più spazzatura, beviamo spazzatura e respiriamo spazzatura.Alla fine la password sarà Think positive!

Angelo V. Commentatore certificato 07.01.07 20:32| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe,

un'altra prova dell'uso infame che si può fare della ricerca:
alcuni giorni fa a una trasmissione di notizie scientifiche su rai2 hanno annunciato che alcuni "scienziati" sono riusciti a intervenire con modificazioni genetiche su alcune vacche al fine di renderle immuni al morbo della mucca pazza.
In soldoni questo vuol dire che con tanti altri campi di ricerca utili che aspettano di essere finanziati, qualche multinazionale mafiosa ha preferito investire danaro per far scoprire a questi coglioni il modo di immunizzare i bovini da una malattia provocata da mangimi fatti con cadaveri putrefatti di altre bestie.
Di conseguenza, questi mangimi, dannosissimi per i bovini e per gli uomini, potranno essere nuovamente somministrati negli allevamenti di vacche immunizzate nel modo suddetto.
Del resto, questo conferma la logica del capitalismo criminale che ha già usato le modificazioni genetiche per rendere alcune piante (come ad es. il mais) insensibili ai diserbanti e così le piantagioni possono essere irrorate ben bene di veleni cancerogeni, la produzione e i profitti aumentano e se aumentano anche i tumori nella gente che mangia quei prodotti ai fruitori dei suddetti profitti non gliene potrebbe fregare di meno.

luigi gatti 07.01.07 20:12| 
 |
Rispondi al commento

Buona sera a tutti,e soprattutto a te Beppe.
Mi sono fatto una cultura leggendo tutti i commenti molti sono stupendi tipo quello di Ivan Rossi bello dettagliato, se si potessero copiare e stamparli!io dal canto mio mi sono messo come sfondo musicale la canzone "un grillo per la testa" e mi stampo ogni volta che esce "La Settimana" poi la porto a lavoro e la metto in bacheca aaaa ho stampato pure tutti i 24 politici condannati al 3° grado di cass. molti dei miei colleghi non ci credevano, per il momento fino a che non me lo impediranno continuo cosi ...... ragazzi fatela girare che la massa non è informata lo stupore dei miei colleghi quando ho attaccato la lista dei cibi inquinati "LE MACINE" caro Beppe non sei il solo che li hai mangiati.

Vincenzo R. Commentatore certificato 07.01.07 20:01| 
 |
Rispondi al commento

Buonasera a tutti. Ho trascorso una intera giornata alle terme in completo relax nell’incanto di Bagno Vignoni, nella bassa val d’Orcia, cullata dalle calde acque rigeneratrici. Ci avevano visto bene gli etruschi…e non solo.
Il tema in questione mi sta particolarmente a cuore. Ho ricordo lontano ma indelebile di quando avevo sei anni. Enza Sampò conduceva un interessante programma dal titolo “Specchio Segreto”. Personaggi bizzarri andavano da lei per raccontare storie straordinarie, i soggetti venivano camuffati a dovere con parrucche e occhialoni da sole, sciarpe, venivano ripresi dal dietro e la voce era accuratamente alterata tanto da sembrare metallica.
Quella volta si recò in trasmissione una ragazza che diceva di far parte di una organizzazione chiamata “Alfa”, lo scopo era quello di liberare gli animali tenuti nei laboratori per gli esperimenti più disparati. Il gruppo si recava di notte presso questi “lager” e liberava più animali possibile destinati a morte sicura o ad atroci sofferenze. Rimasi molto colpita dalla descrizione che venne fatta riguardo allo stato in cui venivano trovate le povere bestiole: cani, scimmie con gli occhi cuciti, topi e altre specie.
La storia ebbe un seguito, in quanto nonostante i camuffamenti le forze dell’ordine risalirono alla ragazza e quindi all’organizzazione animalista. I giornali e la televisione, più tardi, annunciarono che furono scoperti e arrestati. Qualcuno si ricorda? Esiste ancora tale organizzazione?

Patty Ghera alias F i o r e v e r d e 07.01.07 19:47| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Forse il problema affrontato oggi non è molto d'interesse per la tua salute e per quelli che come te commentano senza attinenza all'oggetto del blog.
Ma quando finirete di farvi la guerra sulla base di divergenze d'opinioni non richieste?


Renzo Chierici 07.01.07 19:10 |

=================================================


Alla mia salute ci penso da me ,lei pensi alla sua ,ok ?

Per ciò che riguarda gli o.t. amico mio se in questo blog ci si attenesse al post in questione i commenti diminuirebbero del 75% ,cosa che non gradirebbe ,il caro Beppe :-), e ridimensionerebbe "NOTEVOLMENTE" questo blog .

GINO SERIO( 49ERS :-) 07.01.07 19:46| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

LA CATTIVA SCIENZA, LA CATTIVA POLITICA, LA CATTIVA FINANZA, IL CATTIVO GUADAGNO,LE CATTIVE MULTINAZIONALI, LA CATTIVA BANCA MONDIALE, E L' ELENCO SAREBBE ANCORA LUNGO.
ORMAI CI CONSIDERANO MERCE IN VENDITA,ANZI CI TRATTANO, ORMAI COME MERCE ,E DALLA MERCE SI DEVE RICAVARE UN GUADAGNO, IL PUù LUCROSO POSSIBILE.
COME FARE A LIBERARSI DA QUESTA MARCHIATURA DA MACELLO?

maffi maria letizia (letizia55) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 07.01.07 19:43| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Si denigra la vigliaccheria degli Italiani che non hanno difeso il giovane disabile a Roma. Uno lo ha fatto, è Italiano anche lui, pur se Sardo.

ora io so che a Roma, per carattere e per filosofia impera l'INDIFFERENZA, e so che in genere i SARDI, ancora sentono ORGOGLIO bastevole a reagire. Infatti le PORCATE CHE VENGONO FATTE PASSARE A ROMA E SUL LITORALE A NOMADI E AMBULANTI, IN SARDEGNA MI PARE NON TROVINO POSSIBILLITA' DI PASSARE. Almeno in quel di Sassari, Alghero e forse anche Cagliari.

Per questo nutro qualche blanda speranza che i SARDI si scuotano dal torpore, la smettano di credere a Partiti importati, a rossi, neri e azzurri, caccino TUTTI, PER PRIMI I REFERENTI DELLE BANCHE, CHE LI STANNO DERUBANDO, forse piu' che a noi, e si governino da soli. PRIMITIVI? INGENUI?
Non credo, MANDATE VIA I LADRI TUTTI; SENZA PIETA', riappopriatevi della ISOLA.

Marista Urru (marista urru) Commentatore certificato 07.01.07 19:34| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

LA CATTIVA CO/SCIENZA….. E’ QUESTO IL PROBLEMA DEI BROBLEMI CARO GRILLO....


PS: e oggi te la puoi scaricare tutti i giorni con internet, è gratuito....


W L'IPOCRISIA!!

mimmo laro 07.01.07 19:30| 
 |
Rispondi al commento

CHE MOTORE DI RICERCA USATE?

IL MONOPOLIO DI GOOGLE STA PER FINIRE?

STA ARRIVANDO WIKIASARI!!!!!!!

IL MOTORE DI RICERCA DI WIKIPEDIA!!!!

MOLTI DUBBI SULLA SUA OPERATIVITA’.

COSA NE PENSATE?

Clicca il nome.

Federico Darco 07.01.07 19:26| 
 |
Rispondi al commento

@ DAVIDE MEDICA

... da buon biotecnologo posso solo dire che la ricerca su modelli animali è un caposaldo della scienza...nel senso che molte scoperte biologiche derivano da uno studio su modelli animali e difficilmente sarebbero state compiute in loro assenza.
il fatto che molti farmaci sono stati progettati e testati su animali o molte patogie siano state scoperte negli ultimi decenni mostra che è assolutamente necessario l'utilizzo di modelli animali per testare nuovi farmaci...
negli ultimi anni, inoltre, l'utilizzo di modelli animali è andato via via limitandosi (soprattutto con l'utilizzo di nuovi software e nuovi macchinari).

davide medica 07.01.07 18:21
--o--
... "da buon biotecnologo". Santo cielo, te lo dici da solo, ma per esserne certi dovremmo fare su di TE la... sperimentazione animale! Sto scherzando...
Tralasciamo il piccolo tentativo di mischiare le carte con l'alimentazione animale che spesso viene utilizzato, meschinamente, per deviare l'argomentare e risponderò alle tue certezze ponendoti una sola domanda: mai sentito parlare de dott. Semmelweis?

(http://www.ecologiasociale.org/pg/dum_biopot_parto.html)

«Il morbo dei dottori» di Sherwin B. Nuland. La parabola di Ignác Semmelweis, il medico ungherese che scoprì, nel policlinico della Vienna imperiale, la causa dell'epidemia di morti post partum. Erano i medici a diffondere la febbre puerperale, da donna a donna, con le loro mani infette. Non accettarono la prova inconfutabile della loro colpa e «lo straniero» fu rimandato a casa a morire di incomprensione e follia.

Vedi caro, anche quelle decine di migliaia di medici, per secoli, avevano le loro certezze inconfutabili, malgrado fossero proprio loro a diffondere la morte ed il fatto che i bambini continuassero a nascere, malgrado loro, non mi sembra una buona argomentazione per giustificare le scoperte avvenute, malgrado la sperimentazione animale e NON, come dici tu, grazie alla sperimentazione animale.

Ciao
Max Stirner


Una volta ancora ricordo a tutti voi di leggere "La figlia dell'imperatrice" di Hans Ruesch, uscito lo scorso ottobre. Tutti i giochi di potere della Pharma vi sono descritti minuziosamente, e l'assurdità e l'inutilità della vivisezione vi sono spiegate molto chiaramente.

Adri Evangelista 07.01.07 19:22| 
 |
Rispondi al commento

Se NON SIETE CONTENTI DI COME VANNO LE COSE, e se SIETE CONSAPEVOLI CHE "CHIUNQUE ANDRA' AL GOVERNO, NON CAMBIERA' NULLA"

Cominciate a firmare la Petizione per fare cadere i Segreti di Stato, NESSUN CITTADINO EUROPEO, E' TRATTATO COME NOI ITALIANI. IL SILENZIO PERMETTE LI PORCI COMODI DEI POLITICI CHE CI MANOVRANO DA SEMPRE A LORO PIACERE. BASTA ESSERE SERVI, BASTA ESSERE SUDDITI!
COMINCIAMO DA :

WWW.PETITIONONLINE.COM/gr7m1964/petition.html.it

firmate, non costa nulla, serve a fargli capire che L'ANTIFONA CAMBIA!

Marista Urru (marista urru) Commentatore certificato 07.01.07 19:22| 
 |
Rispondi al commento

Apro una parentesi doverosa :

ROMA - DISABILE SVENTA BOSEGGIO SUL BUS.
MALMENATO E NESSUNO INTERVIENE.

Dopo aver letto l'articolo :
http://www.repubblica.it/2007/01/sezioni/cronaca/disabile-malmenato/disabile-malmenato/disabile-malmenato.html

ho pensato 3 cose :

1-E' logico che nessuno sia intervenuto, la legge dice chiaramente che, se un privato cittadino aggredisce un malvivente, il malvivente ha DIRITTO di far causa al privato cittadino.
Magari facendolo finire in galera.

2-Dopo quello che ha fatto Mastella con l'indulto, e ben conoscendo la "manica larga" della nostra giustizia, la gente ha paura.
Paura di denunciare per poi trovarsi il criminale denunciato libero dopo pochi mesi, magari sotto alla porta di casa.

3-Il fatto che sia stato picchiato un disabile in questo caso non penso sia rilevante.
Se al posto del disabile c'era una vecchietta o un'impiegato le cose sarebbero andate esattamente nello stesso modo.


Speriamo che al Governo facciano i dovuti conti, e che si decidano a porre rimedio all'illegalita', perche' sinceramente se dovessi trovarmi in una situazione del genere non penso che interverrei, al massimo farei la doverosa chiamata al 113 (che si sa, in questi casi lascia tutto il tempo ai delinquenti di agire indisturbati e poi scappare).


un saluto.

Lucio Polissanti 07.01.07 19:16| 
 |
Rispondi al commento

I coloranti e i conservanti, sono BUONI!!

Il Prof. Joseph Egger, neurologo infantile presso aveva deciso di combattere la presunta pericolosità delle sostanze artificiali coloranti e conservanti negli alimenti, sui bambini.


per vedere l'esito dell'esperimento:

http://pensierarte.blogspot.com/

Nicola Cellamare (pensierarte) Commentatore certificato 07.01.07 19:12| 
 |
Rispondi al commento

BUONA SERA,A TUTTI

Caro Grillo a e gentili amici.
Questo post mi ha fatto ricordare un argomentazione di un mio caro amico che circa un anno fa su questo argomento in un incontro scentifico in poche parole stava preparando una tesi in questo senso. Non solo da oggi esiste il modo di simulare al computer qualsiasi cosa anche un organismo umano, poi simulando un agente patogeno e un intercettore che lo aggredisca e lo renda inoffensivo e attraverso lo studio delle simulazioni si può arrivare a previsioni molto più attendibili e precise di quelle ottenute dalla sperimentazioni con organi viventi reali di qualsiasi natura siano.
La vera ragione che non consente l'uso esclusivo di queste tecniche è la abolizione delle leggi o della legge che non consentono di dichiarare commenciabili, in quanto idonei, farmaci che non abbiano prima compiuto una serie di TEST SPERIMENTALI, CON E IN SOGGETTI E/O ORGANISMI VIVENTI -animali- nella fattispecie. Quindi il mio amico concluse dopo le spiegazioni che è solo un problema MERAMENTE giuridico OLTRE CHE FORSE ECONOMICO, nessun reale problema tecnico, chiedo conforto ANCORA ad esperti se ce ne sono. ciao Grillo

Francesco

f.marletta 07.01.07 01:27 | Rispondi

f.marletta 07.01.07 19:06| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ciao Beppe,
ascolta io sono un tuo giovane fan (ho 16 anni) però non per questo credo che io debba sorbire tutto quello che accade nel mondo ed in Italia.
Ovviamente in questo blog sono una voce come le altre e non penso neanche che tu riesca a leggerla ma ti volevo chiedere una cosa; sai nella mente di tutti c'è il sogno di Grillo presidente di qua Grillo presidente di là, io volevo una cosa molto più fattibile, cioè apparire per un'altra volta sul teleschermo perchè come tu saprai meglio di me non tutti ancora ti conoscono e vorrei che diventassi una realtà (non che tu ancora non lo sia) però sai cosa voglio dire.
Ti chiedo questo favore e spero prima di tutto che tu riesca a leggerla.

matteo freschi 07.01.07 19:05| 
 |
Rispondi al commento

CHE SPERANZE ABBIAMO DI MIGLIORAMENTI? NESSUNA

Dopo anni di "colpevoli silenzi" un medico parla, perchè non prima? Sempre ho visto i sotterranei del POLICLINICO di Roma, sporchi di garze purulente, mucchi di mondezza, siringhe usate e abbandonate, e mi raccomandavano medici amici e studenti di "stare zitta", parlare e' pericoloso, era il 71.

Ora AIUTI sulla Stampa, dice che il peggioramento si ha dagli anni OTTANTA, e questo mi corrisponde, qualcosa è suceeso negli anni OTTANTA A ROMA, non se ne è parlato, ma è iniziato il degrado della Citta', degli uffici, delle USL, si sparava per strada di notte, si bruciavano le macchine, forse era BERLUSCONI MASCHERATO? Ma poichè si è nascosto TUTTO, mi sa CHE ERANO ALTRI.

Comunque finalmente sappiamo che il degrado de 'UMBERTO I è stao favorito da : "Esasperazione delle divisioni specialistiche e del numero dei letti. ... Troppi medici e pochi infermieri e ausiliari. IN COMPENSO 4500 AMMINISTRATIVI"
Chi sa chi ce li metteva!

" Molti infermieri, venivano da ESPERIENZE NON QUALIFICATE, Portantini in seguito PROMOSSI. Poi si è cambiato, ma SI SONO ACCUMULATE LE CARENZE"

E gia', ma perchè,tutti avevano PAURA DI PARLARE?
Chi era quella gente super pagata e fancazzista? Chi ce la metteva? A chi dovevano dire grazie?
E i Professori, i medici, PERCHE' HANNO TRADITO IL GIURAMENTO DI IPPOCRATE?,perchè non hanno PARLATO? CHER SUCCEDEVA?

I CITTADINI HANNO IL DIRITTO DI SAPERE DA CHI E PERCHE' SONO STATI SVENDUTI.

Marista Urru (marista urru) Commentatore certificato 07.01.07 19:03| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Mi scuso con me stesso per il tempo che mi ero ripromesso di non perdere più su questo inutile blog.

Nicola Mosti 07.01.07 02:03
***************************

Ne trovo quotidiana conferma:

il blog è un covo di ignoranti autoreferenti, ottimo per lo studio dei meccanismi di diffusione dei luoghi comuni e per la ricerca sulla paranoia.

Nicola Mosti 07.01.07 16:56
***************************

Vedo che ancora sta questionando con se stesso...se crede potremmo indicarle un valido collega che le faccia il "defrag" al cervello!

baci

manuela bellandi Commentatore certificato 07.01.07 19:03| 
 |
Rispondi al commento

Sono stati necessari 61 anni per affermare il fallimento delle politiche "ALLEATE" !
E,cosa più importante, lo dicono gli ANTIFASCISTI e gli EBREI !

N -I-V- R- E- - E- L -U -H -T -07.01.07 18:46 |

===================================================================================================================================================
FALLIMENTO DICE ?

Dove vede lei ,il falimento ?
Mi sembra che le politiche alleate abbiano spopolato a dismisura ANCHE dove non avrebbero dovuto :-) , segno che l'uomo vuole andare in quella direzione .

Siete piccoli scogli SIG. E.T., piccoli scogli che tentano di arginare un onda troppo grande .

Megli tuffarcisi dentro che farsi travolgere ,non crede ?

GINO SERIO( 49ERS :-) 07.01.07 19:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Forza Italia 29
Alleanza nazionale 14
Udc 10
Lega Nord 8
Movimento per l¹autonomia 1
Dc 1
Psi 1
Gruppo misto **** 1

Totale Destra 65

Margherita 6
Ds 6
Udeur 2
Rifondazione comunista 2
Rosa nel pugno 1

Totale Sinistra 17

-------
però...
ma a chi ho dato il voto?
quando la SX arriverà al livello della DX, avrò l'imbarazzo della scelta!

ma come mai quasi tutti i poliziotti-carabinieri-gdf votano a DX?
ah: ecco perchè non arrestano nessuno...non possono arrestarsi tra di loro!

ettore muti 07.01.07 18:57| 
 |
Rispondi al commento

Beppe, la mia mail non c'entra niente con questo forum. Ti scrivo per segnalarti che da ieri 6 Gennaio sei di nuovo in video alla Rai. Sono immagini di repertorio. Ti sei visto? Ci sei tu magro magro, i capelli sono gli stessi che hai ora, spari delle autentiche bordate contro la Dc, contro Gava, contro San Remo, contro Pippo Baudo e nessuno ti censura... almeno credo. Baci Rosita

Rosa Petrillo 07.01.07 18:54| 
 |
Rispondi al commento

Disabile sventa borseggio, picchiato
Nessuno e' intervenuto, giovane soccorso da un giornalista

(ANSA)-ROMA, 7 GEN - Un ragazzo disabile ha sventato un borseggio ai danni di un'anziana donna su un autobus a Roma, e' stato picchiato ma nessuno e' intervenuto. Uno dei tre borseggiatori colti sul fatto lo ha colpito con un pugno in volto apostrofandolo con 'sporco down fatti gli affari tuoi'.Alla scena ha assistito un giornalista, Marco Capeddu, che ha soccorso il ragazzo tentando invano di impedire che i tre scendessero dal bus.

La vigliaccheria dei kogliones italioti li avvantaggia.

ettore muti 07.01.07 18:43| 
 |
Rispondi al commento

[OT] Beppe qui c'è un napoletano che dice di aver vinto la LOTTERIA ITALIA 2007! A giudicare dal suo sito devi avergli portato molta fortuna: http://lospaziopersonaledifra.spaces.live.com =D

Giuseppe Russo 07.01.07 18:41| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

la verità è che continuando a sperimentare sugli animali, senza introdurre alternative già molto più valide e più attendibili, l'ultima, vera sperimentazione la si fa sugli umani!!!......

rossella r. Commentatore certificato 07.01.07 18:38| 
 |
Rispondi al commento

ma come faccio a lamentarmi dei rumeni quando sono stato fra i primi a gioire per la fucilazione di Ceaucescu...

ettore muti 07.01.07 18:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Marista Urru (marista urru) 07.01.07 18:14 |
---------------
Risponderei al carciofo ( così mi appare colui)

Bello sarebbe in vero, secondo me, per gli italiani allungare lo sguardo oltre l'orizzonte..............a patto però che questo non significhi subire le ripetue rapine spacciate per necessarie privazioni da chi, invece di guardare per noi al futuro, allunga le mani nelle nodtre già strette e anguste tasche ingozzandosi in maniera indegna con i proventi dei nostri ormai sacrifici indefiniti e infiniti. Così che mentre loro velegiano verso l'orizzonte, noi restiamo sfiniti sempre più indietro e RIPETUTAMENTE disperatamente delusi. Ciao, Marista

Francesco

f.marletta 07.01.07 18:33 |

f.marletta 07.01.07 18:37| 
 |
Rispondi al commento

Giuseppe Campa 07.01.07 18:29

Siamo alle solite, la guerra dei poveri. Le discariche di materiali altamente inquinanti ci sono al sud quanto al nord. Il problema è chi ci guadagna sulla salute nostra e dei nostri figli.

>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>

Concordo... l'esempio del Mar Padano era solo la punta dell'Iceberg.

Ma lo riscriverei mille volte... per dare in testa a chi dice che è fantascienza... tanto per negare un processo in atto che è solo e soltanto frutto di una concezione perversa dell'economia e della produttività.

Massimo Greco Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 07.01.07 18:35| 
 |
Rispondi al commento

2004 DA REPORT OMISSIS...CLAUDE REISS - biologo, Centre National Recherches Paris
Questi puntini sono i geni di una cellula. Mettendoli a contatto con una sostanza noi possiamo capire con precisione se è tossica o meno a seconda del colore che si attiva. E oltretutto questi sistemi sono molto rapidi, bastano tra le 24 e le 48 ore, e sono anche molto economici rispetto a quelli che utilizzano gli animali.
...OMISSIS..AUTRICE
E per testarle si useranno moltissimi animali. Ma allora se i test che abbiamo visto a Parigi o quelli da noi in vitro danno risultati più attendibili rispetto agli animali, costano meno e sono anche più veloci perché dobbiamo continuare a sacrificare animali?
YVON SLINGENBERG -Purtroppo bisogna VALIDARLI e non è ancora stato fatto.
AUTRICE
Chi deve validare è l’istituto europeo Ecvam. È a Ispra, sul lago Maggiore.
Perché non avete fatto nulla in tutti questi anni?
THOMAS RTUNG - Ecvam
Validare significa anche confrontare i nuovi metodi con quelli vecchi per vedere se danno risultati uguali o, come ci auguriamo, migliori. E il confronto noi lo dobbiamo fare con gli esperimenti sugli animali, cioè con un metodo che non è mai stato validato. Anche se si è visto dall’esperienza che dava buoni risultati.
AUTRICE Per essere V A L I D A T O un nuovo sistema va confrontato con quello precedente, cioè quello sugli animali, che però non è mai stato considerato formalmente valido.
E così è tutto fermo, in attesa, qui ad I S P R A, sul lago Maggiore, di non si sa cosa… intanto per testare le 30 mila sostanze si continueranno ad usare gli animali. Anche se sappiamo che da 15 anni si potrebbe sperimentare in vitro con risultati più precisi, minori costi e tempi più rapidi.
..OMISSIS..MILENA GABANELLI
Qual era il senso di questa puntata? Capire l’utilità della sperimentazione animale, e come viene fatta. Un metodo che viene usato da sempre. Sappiamo che in alcuni casi esistono alternative all’animale e anche più precise, ma non sono MAI..

rossella r. Commentatore certificato 07.01.07 18:30| 
 |
Rispondi al commento

lucina colombo 07.01.07 17:57

provero a chiedere ad un'editore di pubblicare i vostri romanzi da fantascienza...

al momento pero' mi risulta che la monnezza sulle strade l'avete voi...

>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>

Visto che vuoi "guadagnare"... datti da fare perché tra un po' non sarà più fantascienza e il neo realismo agli editori padani non è mai piaciuto :B

Quanto alla monnezza... fai i conti male... lì avete la terra più avvelenata del mondo: Nonostante gli sforzi di Esportazione...

Massimo Greco Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 07.01.07 18:25| 
 |
Rispondi al commento

LA SAGRA DELLA PRIMAVERA


All'interno di un cortile d'asfalto
chiuso fra casermoni di cemento,
approfittando di una minuscola
imperfezione del suolo...
un tarassaco -
il capolino giallo a cercare il sole -
ha messo su radici.
La fenditura
che pare una lacrima,
è una ferita nera che s'allarga.


Ermanno Bartoli (barlow) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 07.01.07 18:23| 
 |
Rispondi al commento

purtroppo, non sono del tutto d'accordo su questo argomento.da buon biotecnologo posso solo dire che la ricerca su modelli animali è un caposaldo della scienza...nel senso che molte scoperte biologiche derivano da uno studio su modelli animali e difficilmente sarebbero state compiute in loro assenza.
il fatto che molti farmaci sono stati progettati e testati su animali o molte patogie siano state scoperte negli ultimi decenni mostra che è assolutamente necessario l'utilizzo di modelli animali per testare nuovi farmaci...
negli ultimi anni, inoltre, l'utilizzo di modelli animali è andato via via limitandosi (soprattutto con l'utilizzo di nuovi software e nuovi macchinari). tuttavia, ciò non significa che l'utilizzo di animali possa essere qualcosa di superfluo...anzi.
per quanto riguarda l'utilizzo in aziende di cosmetici, ad esempio, mi trovate assolutamente d'accordo sul fatto che l'utilizzo di animali dovrebbe essere fatto in campi strettamente scientifici. e comunque penso che molta gente si vesta solo di buoni principi morali, ma in fondo non sappia neanche lei di cosa stia parlando realmente; e molto spesso il dibattito su questo argomento finisce per degenerare in dibattiti politici e religiosi, tralasciando il nocciolo della questione, cioè l'utilità dell'utilizzo di animali in campo scientifico.
penso, inoltre, che che l'utilizzo improprio di animali nei test,da parte di aziende, non sia poi così distante dalla produzione di carne di animali in campo alimentare...in cui l'unico fine, è il profitto. ma questa è un'altro argomento che è diverso da ciò che ho descritto prima.

davide medica 07.01.07 18:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

***

cia denny square.

io con-vivo da 27 anni in questa
realtà della china town e l'unico
funerale che ho visto è stato quello
storico del "vecchio saggio Capo",
sig. nanchino che viveva
fin dal 49 in questa zona.
Qui si parla di "fusioni", come dire,
la saponatrice di modena oppure sistemi
che usano pure certi mafiosi....
Tutti ne parlano, tutti alludono, ma dirti
con certezza che fine fanno, fortuatamente
non ho avuto modo di vedere con i miei occhi.

Quindi l'unica certezza è che dopo morti spariscono.
C'è chi dice, i beceri, che li portano in cina.
Costerebbe talmente tanto che fanno prima a "servirli" nei loro lerci ristoranti.

Se mi viene in mente qualcos'altro ti farò sapere.

Ciao, braccio de fortibraccis

Braccio da Montone 07.01.07 18:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione


Un ragazzo disabile ha sventato un borseggio ai danni di un'anziana donna su un autobus dell'Atac a Roma. Ma alla reazione di uno dei tre malviventi che lo ha colpito con un pugno in volto apostrofandolo al grido di «sporco down fatti gli affari tuoi», nessuno è intervenuto. Alla vicenda, accaduta sabato e di cui si è avuta notizia soltanto oggi, ha assistito Marco Cappeddu, un giornalista che lavora al Ministero delle Politiche agricole, che ha soccorso il ragazzo tentando invano di impedire che i tre borseggiatori scendessero dal bus.

IL RACCONTO - «Ero su un autobus dell'Atac, la vettura 224 della linea 40 - racconta Cappeddu - che, partito dalla Stazione Termini, si muoveva in direzione del centro storico. Giunti in Corso Vittorio Emanuele, poco dopo Largo di Torre Argentina, un ragazzo disabile, di circa 30 anni di età, con un evidente ritardo mentale ma lucido, dall'aspetto bonario e autonomo dal punto di vista motorio, ha cominciato a gridare indicando un borseggiatore straniero, forse di etnia nordafricana, con le mani nella borsa di una passeggera del mezzo seduta vicina al ragazzo». Secondo Cappeddu il malvivente, con l'aiuto di due complici, appena si è reso conto di essere stato scoperto si è scagliato contro il ragazzo. «Lo ha colpito con forza al viso e o lo ha insultato al grido di 'sporco down, malato di mente».

INDIFFERENZA - «In quel momento sono intervenuto - aggiunge Cappeddu - chiedendo all'autista di fermare la vettura e chiamare i Carabinieri. Il conducente mi ha però risposto che non poteva e, appena è giunto alla fermata successiva, ha aperto le porte anteriori. I tre delinquenti sono scesi dal mezzo e scappati via».«Nessun altro dei passeggeri presenti è intervenuto - conclude Cappeddu - anzi, uno di questi mi ha apostrofato in malo modo consigliandomi di farmi gli affari miei».

Li aiuta la vigliaccheria degli italioti.

ettore muti 07.01.07 18:15| 
 |
Rispondi al commento

XXXXX
Giovanni Arcero, che segnala sul Corriere articolo di Padoa Schioppa.

Ragazzi, non so se ridere o piangere, certo è che AVEVO SOTTOVALUTATO, l'UOMO.
Pensavo fosse solo un ragioniere, invece è UN GRAN FURBONE, che dopo aver fatto il comodaccio suo, con i NOSTRI SOLDI, e forse aver contribuito alla MANCANZA DI CRESCITA NEL 2007, ORA SI PROPONE COME POLITICO, e dismesse le vesti del FREDDO BANCHIERE, fa come il LUPO DI CAPPUCCETTO ROSSO, "SI TRAVESTE"

E blandisce la parte degli Italiani piu' avversa a questi SQUALI, FREDDI E CALCOLATORI.

"Nelle imprese, nelle scuole, nella pubblica amministrazione, nei laboratori, nelle università... vi è una Italia della produzione, della eccellenza, che non si rassegna. La ripresa in corso è anche suo merito"..... se questo paese non prende il sopravvento, l'Italia diventa un PAESE POVERO.
Scoperta dell l'acqua calda, per questo il governo ha appoggiato e fatto guadagnare SINDACATI AVIDI E IGNORANTI. Per questo ha tagliato i fondi alle UNIVERSITA' e MANTENUTO LE NEGATIVITA' IN ESSE PRESENTI : BARONIE E RETTORATI. Per qusto, visto che l'insegnamento della MUSICA nelle scuole Medie, E' DESTINATO AD ASSUMERE IMPORTANZA, si è fatto in modo che per contentare i SINDACATI , I VOSTRI FIGLI ABBIANO INSEGNANTI DI "STRUMENTO" NON PREPARATI. Parla dei trasporti che non funzionano : Per questo TRENITALIA , REGALA BEN 13 milardi di EURO ALLA FONDAZIONE ROMA-EUROPA, che si occupa di DANZA E FESTIVAL, E LA CITTA' SOFFOCA FRA "RIFIUTI ED ESCREMENTI; UMANI ED ANIMALI!"

CHI GOVERNA DEVE OGGI ESSERE GUIDATO DA AMBIZIONE SUL FUTURO DEL PAESE, ANCHE SUPERIORE A QUELLA CHE GLI STESSI ITALIANI SEMBRANO IN GENERE MANIFESTARE, DEVE ALLUNGARE LO SGUARDO OLTRE ORIZZONTE.....OGNI SERIO CAMBIAMENTO IMPLICA DECISIONI IMPOPOLARI.....

FURBACCHIONE, ci avvisa il BANCHIERE, CHE I PADRONI, NON SONO SAZI, PER IL BENE DEL PAESE, CHIEDERANNO, AL DI la DI NOSTRA VOLONTA', SAREMO COSTRETTI " A DARE DI PIU' a LORSIGNORI.

MA UNA PERNACCHIA?

Marista Urru (marista urru) Commentatore certificato 07.01.07 18:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Roma: 3 vigili aggrediti da ambulanti rumeni

ROMA - Tre vigili rubani di Roma sono stati aggrediti da sei cittadini rumeni durante un'operazione contro i venditori ambulanti abusivi. E' successo al mercato di Porta Portese. I vigili sono stati colpiti con calci e pugni; una pattuglia di rinforzo e' riuscita poi a mettere in fuga gli aggressori e a fermare una donna rumena di 30 anni. (Agr)
Non è la prima volta, non sarà certamente l'ultima, anzi, dopo l'uccisione del pensionato da parte di due tossici si è aperta l'era della rivolta contro le istituzioni.

ettore muti 07.01.07 18:12| 
 |
Rispondi al commento

non ci dimentichiamo i cavalli ei cani dopati alle corse...dei delfini soldati e dei cani poliziotti antidroga...

armando di napoli Commentatore in marcia al V2day 07.01.07 18:09| 
 |
Rispondi al commento

Avete visto il film "Il pianeta delle scimmie" del 1968? Penso che faccia riflettere abbastanza... Non è assolutamente giusto fare sperimentazioni su animali...e se qualcuno le facesse a noi? ci sezionerebbe, ci ucciderebbe per fare una "prova"? Tutto sta nel mettersi nei panni degli altri... animali compresi!!

Ivan Rossi 07.01.07 18:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

I nostri dipendenti (eletti) sono dei DELINQUENTI? Per saperlo andate sul sito web: http://www.societacivile.it/ , precisamente: NUOVO PARLAMENTO, NUOVO GOVERNO
Le schede degli impresentabili
Il Caimano e le mozzarelle
di Marco Travaglio

Ci sono tutti i partiti escluso: IDV, VERDI e PDCI

QUOTE MARRON

Dove sono

Camera 49
Senato 26
Parlamento europeo 7

Categorie penali*

Condannati definitivi (o patteggiamenti) 25
Prescritti definitivi 10 Assolti per legge** 1
Prosciolti per immunità*** 1
Condannati in I grado 8
Imputati in I grado 17
Imputati in udienza preliminare 1
Indagati in fase preliminare 19

Totale 82

* Quando un parlamentare ha piú processi, abbiamo registrato quello in fase piú avanzata (la prescrizione prevale sulle indagini in corso, ma non sulle condanne anche provvisorie).
** Il dato non tiene conto dei casi BERLUSCONI, PREVITI, Brancher e altri, usciti dai loro processi in base a leggi da essi stessi votate, perché rientrano anche in altre categorie penali per altri processi.
*** Si tratta della insindacabilità che ha salvato il leghista Speroni da un processo per reati ritenuti compiuti nell¹esercizio delle funzioni parlamentari.

L¹hit parade dei partiti


Forza Italia 29
Alleanza nazionale 14
Udc 10
Lega Nord 8
Movimento per l¹autonomia 1
Dc 1
Psi 1
Gruppo misto **** 1

Totale Destra 65

Margherita 6
Ds 6
Udeur 2
Rifondazione comunista 2
Rosa nel pugno 1

Totale Sinistra 17


La classifica dei reati*****

Corruzione 18
Finanziamento illecito 16
Truffa 10
Abuso d¹ufficio, falso 9
Associazione mafiosa 8
Bancarotta fraudolenta, turbativa d¹asta 7
Associazione a delinquere, resistenza a pubblico ufficiale, falso in bilancio 6
Attentato alla Costituzione, attentato all¹unità dello Stato, struttura paramilitare fuorilegge 5
Favoreggiamento, concussione, frode fiscale 4
Diffamazione, abuso edilizio, lesioni personali 3
Banda armata, corruz.....

paolo cacciavillani Commentatore in marcia al V2day 07.01.07 18:00| 
 |
Rispondi al commento

Quando leggo questi post di Beppe mi viene l'angoscia.Quando ci decideremo a scendere nelle piazze!? E' triste constatare che per molti va bene così..
IO voglio esserci in piazza!!
Beppe puoi darci una data?!!
Resistere ma quanto ancora?
ciao a tutti
Fiorenzo

fiorenzo ronco 07.01.07 18:00| 
 |
Rispondi al commento

OT- SCUSERA' GRILLO, MA MI SONO SVEGLIATO MALE
___________________________________________+
+
Fa impressione che una Senatrice della Repubblica si trovi ad aderire all'iniziativa di un... giornalino [1]. Bastava non votare la fiducia: ha scoperto solo ora chi è Mastella? Un governo con 103 tra Ministri e sottosegretari, tutto in nome dell'AntiSpreco.
-
1] Si chiama DISONESTA' modificare il testo, che conteneva l'accusa di "corruzione" per Mastella, da noi segnalata, e poi lasciare in teca gli insulti in coro in nostro danno.
-
www.ricostruire.it

Prospero Pirotti 07.01.07 17:59| 
 |
Rispondi al commento

l'umanità fa tutto,si passa dall'orrido al sublime.
Che senso ha usare gli animali che sono diversi da noi?anche la + piccola frazione diversa di dna può cambiare metabolismi e comportamenti degl'organi di un essere vivente.Non si può mica usarli per vedere cosa succede,le reazioni possono essere o uguali o simili o completamente differenti.Come ci si può affidare a questo metodo.

Preferisco stare vicino agli animali che a molti esseri umani.

Andrea Caisutti Commentatore in marcia al V2day 07.01.07 17:58| 
 |
Rispondi al commento

Gennaro Esposito 07.01.07 14:20

Ed è facile prevedere che la Valpadana sarà sommersa e diventerà un mare interno...
>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>
Io avrei qualche dubbio... non tanto sulla fine che faranno le basse produttive... ma sul turismo.
Non sarà un "Mare interno" ma un pantano

Il pantano ribollirà di tutti i fanghi

Il sugo di Porto Marghera tornerà a galla

Sulle spiagge dei colli piacentini si depositerà la melma

Vigerà il divieto di balneazione un po' ovunque le camicie verdi faranno sì i bagnini

**********************************************


provero a chiedere ad un'editore di pubblicare i vostri romanzi da fantascienza.

al momento pero' mi risulta che la monnezza sulle strade l'avete voi, gli ospedali sgangherati li avete voi, la mafia camorra sacra corona e simili li avete voi, pallottole vaganti le avete voi, inquinamenti alimentari vari sono di vostra produzione, interi comuni sotto inchiesta, comune i fallimento, illegalita diffusa.

pero' forse avete ragione voi : meglio la melma in val padana e un sud sotto il livello del mare

lucina colombo Commentatore certificato 07.01.07 17:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Beppe in onda adesso su Rai 2

Alessio Marchetti 07.01.07 17:52| 
 |
Rispondi al commento

@ Giuseppe Campa 07.01.07 17:39
______________


la tua è una discussione sterile

io sono stata ad un solo spettacolo di Grillo
nessuno mi ha costretta
penso che parte dei proventi del suo spettacolo servano anche a finanziare questo blog (che poi non mi sembra abbia costi esorbitanti) Lo spettacolo di Grillo non costa poi tanto più di uno spettacolo di qualunque altro artista noto. Anzi. Per di più lui usa parte degli incassi per dare un servizio gratuito alla gente. Che poi questo servizio gli ritorni in pubblicità è evidente. Ma trovo che sia la maniera più intelligente e costruttiva per farsi pubblicità.

PS ritorno a puntualizzare che l'argomento è la vivisezione

Cinzia Puglisi 07.01.07 17:52| 
 |
Rispondi al commento

Beppe, stai bene? Su rai2 è ormai un quarto d'ora che trasmettono filmati dei tuoi anni verdi. Noi ci tocchiamo le palle (per te s'intende)...

barbara bianchi 07.01.07 17:51| 
 |
Rispondi al commento

Gennaro Esposito 07.01.07 14:20

Ed è facile prevedere che la Valpadana sarà sommersa e diventerà un mare interno...
Diventerà una rinomata località turistica come il mar rosso ed i leghisti ne saranno i bagnini.

>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>> :B

Io avrei qualche dubbio... non tanto sulla fine che faranno le basse produttive... ma sul turismo.

Non sarà un "Mare interno" ma un pantano puzzolente, neppure il sale farà giustizia della contaminazione accumulata nell'ultimo mezzo secolo.

Il pantano ribollirà di tutti i fanghi industriali celati negli anni e su cui hanno costruito un'agricoltura d'avanguardia...

Il sugo di Porto Marghera tornerà a galla e la chiazza maleodorante farà su e giù tra le basse di rovigo e le spiagge dell'astigiano.

Sulle spiagge dei colli piacentini si depositerà la melma viscosa e puzzolente e gli ombrelloni fileranno come mozzarelle marroni.

Vigerà il divieto di balneazione un po' ovunque le camicie verdi faranno sì i bagnini ma emigrando in Norvegia... dove biondoni dagli occhi azzurri e la pelle nera li fustigheranno tutto il tempo trattandoli come marocchini che non sono altro...


Scusa ma
dopo che ti sono scomparsi i gatti ed hai saputo che i NAS hanno trovato un cane nel frigo non ti sei preoccupato di seguire la faccenda? E'ovvio che nel frigorifero di un ristorante non si possano tenere cani quindi suppongo e spero abbiano oltre che dovuto chiudere(mi dai conferma di questo?)anche dovuto pagare una multa(cosa comunque inutile perchè i soldi non mancano e aprono comunque un altro ristorante!).

CONTATTIAMO EQUIVITA PERCHE' LE NOSTRE PAROLE NON SCOMPAIANO E SI TRASFORMINO NELLO SFOGO INUTILE DI PERSONE ADDOLORATE. TRASFORMIAMO IL NOSTRO DOLORE IN RABBIA ED ATTIVIAMOCI,SIAMO TANTI . GLI ANIMALI NON POSSONO FARE DENUNCE NE URLARE IL LORO DOLORE.
MONICA

Monica Tombolato 07.01.07 17:48| 
 |
Rispondi al commento

Vladimir Luxuria diventerà l'ambasciatore degli omosessuali in terra islamica.
Il motivo? Quello di sensibilizzare il mondo sul problema degli omosessuali che in 80 Paesi del mondo, in larga maggioranza musulmani, vengono per legge denunciati, condannati, a volte persino uccisi.


ma se la sequestrano , dobbiamo far la colletta per riprendercela ?

lucina colombo Commentatore certificato 07.01.07 17:47| 
 |
Rispondi al commento

Leggere " cuore di cane " di Bulgakov, scrittore del novecento...

Maurizio Berta Commentatore certificato 07.01.07 17:40| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Grazie Caro Beppe, parli di questi problemi mondiali della VIVISEZIONE,oramai ne parli solo tu.Ci sono tante associazioni animaliste,nessuna pero' cosi' forte da fare conoscere agli Italiani che sarebbe ora di smetterla di pensare solo al CONSUMISMO.....di massa,si gettano come dannati per comperare cose che manco servono" ai GRANDI SALDI".Io penso che il consumismo a preso il posto del Comunismo di massa,questo hanno capito i politici,le grandi multinazionali,i nuovi padroni del mondo(((MEGA MENEGER))).Che nascondono le verità per INTERESSE.Evitate di fare vedere in televisione,sui giornali,i massacri di animali che le grandi case farmaceutiche fanno solo per interesse.SENZA SCOPO MEDICO,non serve a niente.Io ho votato PECORARO SCANIO.HA PROMESSO CHE SAREBBE DIVENUTA LEGGE L'ABOLIZIONE DELLA VIVISEZIONE SUGLI ANIMALI.ASPETTO SUE NOTIZIE, DIO NON VOGLIA CHE DOVRO' PENTIRMI DI AVERGLI DATO IL VOTO.

alberto zorli 07.01.07 17:38| 
 |
Rispondi al commento

C'E' BEPPE SU RAIDUE!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

Stefano V. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 07.01.07 17:37| 
 |
Rispondi al commento

Destinare l'8 per mille anche all'Islam, come gia' accade per altre confessioni religiose. E' la controproposta con cui Osama Al Saghir, presidente dei Giovani musulmani d'Italia, accoglie l'appello alla trasparenza lanciato dal ministro dell'Interno, Giuliano Amato, in materia di finanziamento alle moschee

lucina colombo Commentatore certificato 07.01.07 17:36| 
 |
Rispondi al commento

Su rai 2 Beppe Grillo quando ancora era innoquo……

mimmo laro 07.01.07 17:35| 
 |
Rispondi al commento

mentre voi discutete sulla sperimntazione animale, prodi sogna il riformismo, luxuria si accinge a a partire per i paesi islamici per difendere i diritti dei transex e omosessuali, caruso si lamenta di come trattiamo i nomadi, ferrero sogna un mondo ideale fantastico multietcnico a carico degli italiani, ................... oggi altri cento, da mantenere , sono arrivati.!!


Immigrati, cento sbarcano in Calabria
Novantotto immigrati,tra cui anche don-
ne e bambini,sono sbarcati sulla spiag-
gia di Sant'Ilario Ionico, nel Reggino.
La loro presenza è stata segnalata da
alcuni pescatori alle forze dell'ordine

Gli extracomunitari, di diverse nazio-
nalità,sono giunti a bordo di un barco-
ne di circa venti metri. Hanno raccon-
tato di essere partiti da un porto del-
la Turchia, una decina di giorni fa.
Stanno tutti bene. Al termine degli ac-
certamenti sono stati trasferiti nel
Centro di accoglienza di Isola Capo
Rizzuto.

lucina colombo Commentatore certificato 07.01.07 17:34| 
 |
Rispondi al commento

CHE MOTORE DI RICERCA USATE?

IL MONOPOLIO DI GOOGLE STA PER FINIRE?

STA ARRIVANDO WIKIASARI!!!!!!!

IL MOTORE DI RICERCA DI WIKIPEDIA!!!!

MOLTI DUBBI SULLA SUA OPERATIVITA’.

COSA NE PENSATE?

Clicca il nome.

Federico Darco 07.01.07 17:33| 
 |
Rispondi al commento

|
|
|

Per me invece assomiglia
a livia la turca.
(non il cesso, alla turca)

Al Panzini 07.01.07 17:33| 
 |
Rispondi al commento

Grillo quel cane (povero) rassomiglia a MASTELLA e a tutti i Politici Incriminati Pseudo ITALIANI cioè LADRONI LEGALIZZATI. Di GOMENE esistono TANTe UN SADDAM e' NULLA.......RIPULISCI LA BASE TI ASCOLTA... POVERA ITALIA DERUBATA

Roberto Cante 07.01.07 17:29| 
 |
Rispondi al commento

la notizia delle croci al cimitero e' vera.

media citta vicino bergamo, sindaco compagno


domanda: ma con tutto quello che c'e da fare per una citta, come puo' un sindaco studiare queste cose ?

risposta semplice: e' un compagno !!!!

la sinistra e' la rovina dell'italia!!!

lucina colombo Commentatore certificato 07.01.07 17:27| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

gRILLO COMPLIMENTI

Roberto Cante 07.01.07 17:25| 
 |
Rispondi al commento

***

Qui, nel triangolo cinese dove vivo
da 27 anni, Via Sarpi/Canonica/Bramante (Mi),
i suddetti mi hanno fatto fuori Valentina
e Pippo. Due bei gatti.
SE LI SON MAGNATI, come quando qui sotto
casa mia, i NAS hanno trovato
nei frigoriferi di un ristorante
un cane sezionato per essere servito
a tavola a quei beceri che si ostinano
ad andare a mangiare i tal pseudo "trattorie".

ECCO! VOLEVO solo capire se lo ro possono
farlo o se vanno condannati penalmente.
Anche perché non è per fame,
visto che vanno in giro con automoli si super lusso.

Ma, si sa. Il popolino è bue e non capisce niente
se non odiare per equilibrare la propria melonera fallita.

Bon!

*

Braccio da Montone 07.01.07 17:23| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Aprire gli occhi e' un dovere, tenerli chiusi e' un diritto...

...quindi se non desiderate aumentare le vostre preoccupazioni non visitate questo sito:

w,w,w.s,i,g,n,o,r,a,g,g,i,o.i,t

senza virgole!

Mario Piazza 07.01.07 17:22| 
 |
Rispondi al commento

Leggete qua... datata 1995
è una nota ad una mia vecchia poesia.

DZIL NCHAA SI AN


* "Dzil Nchaa Si An" è il nome indiano del monte Graham. Per gli Apache, Mount Graham è il luogo sacro ove risiede lo spirito della montagna; naturalisticamente, esso rappresenta un ecosistema unico Negli Stati Uniti. Chi sale il monte attraversa cinque delle sette fasce di vegetazione del Nord America; la salita attraverso queste zone "naturalistiche" equivale ad un viaggio dal Messico al Canada. Otto specie di piante, uniche di questo luogo, diciotto specie rare di flora e fauna, come il tipico scoiattolo rosso, sono minacciati di estinzione dalla costruzione di telescopi. Nonostante che il monte, per la sua conformazione e situazione climatica non sia certo tra i luoghi più adatti all'osservazione, nel 1993, dopo il ritiro delle prestigiose istituzioni americane, il Vaticano ha inaugurato il suo telescopio.
** L'intero territorio del Sud Dakota è messo a rischio per il progetto di estrazione dell'uranio contenuto in esso, e per la recidiva del governo di voler ricollocare i rifiuti nel territorio medesimo; con grave danno per le popolazioni. Tutto questo nel nome dell'energia a basso costo. Intanto si vuol prosciugare l'acqua potabile da buona parte del Sud Dakota, così la regione diventerà definitivamente inabitabile.
Le stesse cose stanno succedendo a Sud, nella terra dei Navajo e degli Hopi, e a Nord, nella terra dei Cheyenne e dei Crow, ed in molti altri posti...

Ermanno Bartoli (barlow) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 07.01.07 17:22| 
 |
Rispondi al commento

buonasera!!! Scusatemi se scrivo per un informazione ma non ho trovato un contatto per scrivere... Sono un appassionato di Beppe Grillo vorrei sapere quando ha uno spettacolo del tour 2007 a Roma. GRAZIE...

luigi martini 07.01.07 17:20| 
 |
Rispondi al commento

Leggete qua, datata 1995...
è una nota ad una mia vecchia poesia.

"DZIL NCHAA SI AN"

"Dzil Nchaa Si An" è il nome indiano del monte Graham. Per gli Apache, Mount Graham è il luogo sacro ove risiede lo spirito della montagna; naturalisticamente, esso rappresenta un ecosistema unico Negli Stati Uniti. Chi sale il monte attraversa cinque delle sette fasce di vegetazione del Nord America; la salita attraverso queste zone "naturalistiche" equivale ad un viaggio dal Messico al Canada. Otto specie di piante, uniche di questo luogo, diciotto specie rare di flora e fauna, come il tipic

Ermanno Bartoli (barlow) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 07.01.07 17:19| 
 |
Rispondi al commento

CARO BEPPE TI PREGO RISPONDIMI! Sul blog www.comicialitalia.net e sul blog di franca rame, in molti si stanno attivando per chiedere le dimissioni di Mastella, perchè tu non ne fai più menzione? Non dovremmo fare come con l'indulto quando abbiamo mandato le e-mail a fassino?NON LASCIAMO SOLO DI PIETRO. Infondo se lui stesso dice di essere lasciato solo in Parlamento, sulla questione morale, non dovremmo, noi cittadini, fare vedere ai politici che, se la questione morale a loro non interessa, per noi invece è prioritaria, determinante per cominciare a fare uno spartiacque tra chi è col popolo e chi è con le lobbi?

Franca Di Gennaro 07.01.07 17:18| 
 |
Rispondi al commento

Creare dal nulla la moneta prestandola ai cittadini, che inconsapevolmente la utilizzano per i loro scambi, e costringendoli per questo a pagare tasse richieste più per "restituire" quel prestito che per contribuire ai servizi realmente offerti dallo Stato, equivale ad un arricchimento per l'ente bancario emettitore (privato), a costo zero per esso e a danno materiale di tutta la collettività.
Questa pratica non solo è di per sè EVASIONE FISCALE, che la Spett.le GdF deve comunque far emergere come da suo dovere istituzionale, ma costituisce uno strumento occulto di sfruttamento delle genti che deve essere debellato immediatamente!

Firma anche tu la:

"Lettera aperta di cittadini italiani alla Guardia di Finanza"

http://letterapertallagdf.blog.tiscali.it/rn3046781/

Mario Piazza 07.01.07 17:16| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori



Trackback

Qui sotto puoi visualizzare altri blog che stanno scrivendo di questo post.

Se hai un blog e hai pubblicato una tua opinione relativa a questo post puoi utilizzare il trackback per segnalare il tuo intervento perchè venga inserito in questo spazio. In molti blog puoi infatti inserire il link che trovi qui sotto in uno spazio apposito durante la pubblicazione del tuo post.

Indirizzo da utilizzare per il Trackback di questo post:
http://www.beppegrillo.it/cgi-bin/mt-tb.cgi/410.

I post di altri blog che fanno riferimento al post La cattiva scienza:

» La svolta democratica da Svolte Epocali
Una scelta che invece Bush pare ora orientato a prendere, inviando oltre 20.000 uomini in più nel paese. [Leggi]

07.01.07 01:41

» Un, due, tre! Via! MyPeluche! da MyPeluche
Bene, diciamo almeno una decina di orsetti di peluches in camera ed altrettanti in macchina? Portatori di tanta tenerezza, gli orsetti di peluche sono quasi sempre uno dei primi giocattoli che ci regalano al nascere. Io non so dove sarà finito il mio p... [Leggi]

07.01.07 02:29

» Enorme abete ucciso per il Papa da Fabio Sacco
Tagliare un abete secolare nella Sila per donarlo al Santo Padre, un abete bianco (Albies alba) alto 34,60 metri e dal peso di circa 95 quintali, con una circonferenza di quasi tre metri. [Leggi]

07.01.07 13:28

» Spagna: fermate le corse dei tori! da Fabio Sacco
Un Paese civile, che afferma di essere all'avanguardia nei diritti civile, che tuttavia permette il massacro di decine di tori nelle corride e assurde corse nelle città [Leggi]

07.01.07 13:29

» La Sanità Sporcata da migiolalo
La Sanità Sporcata [Leggi]

08.01.07 09:11

» La cattiva scienza da Pulicino
Ovviamente, è appena cominciato il 2007, il mondo va avanti, la scienza fa progressi, la natura muore...   Ed ovviamente, da una parte si parla della vivisezione e della sperimentazione animale, dall'inutilità dei test, della crudeltà degli stessi... M... [Leggi]

08.01.07 12:28

» Viaggio verso la morte da nanoIndipendenti.it
Rimaniamo senza parole nel vedere i risultati di un mercato globale, fatto di ritmi produttivi sfrenetici , dove la vita stessa di un essere vivente deve piegarsi alla legge della domanda e dell'offert... [Leggi]

22.01.07 20:14