Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Ministri non informati sui fatti


Policlinico_Roma.jpg
foto da L'espresso

I ministri sono persone non informate sui fatti. Nessuno gli dice mai niente. E quando vengono informati su fatti di loro competenza. Su cose che sono di dominio pubblico. Su ciò che dovrebbero amministrare per noi. Allora, spernacchiati, reagiscono. Si indignano. Stupiscono. Dichiarano. Ispezionano.

Un giornalista de L'espresso ha denunciato l’inferno del Policlinico di Roma:
“Si va dal portantino che timbra il cartellino per il collega assente, ai medicinali scaduti, fino alla violazione delle norme di sicurezza e di igiene. Incustoditi i laboratori contagiosi e radioattivi, sporcizia e sigarette ovunque”.
Il ministro Livia Turco dopo l'uscita dell'inchiesta ha mandato i Carabinieri dei Nas in 321 ospedali pubblici per ispezionarne le condizioni igieniche. “Non era un atto dovuto” ha spiegato. 181 non erano in regola.

Un giornalista della Repubblica ha bivaccato nel Tribunale civile di Roma dalle 9 alle 13 per una settimana:
“Avrei potuto portarmi via fascicoli avvolti nella carta di giornale. Avrei potuto trafugare processi interi nascondendoli in due cartelle da avvocato. Avrei potuto penetrare nelle pieghe intime dell'esistenza di centinaia di uomini e donne che per i più svariati motivi sono stati trascinati in giudizio da soci, dipendenti, mariti, mogli, concorrenti, pazienti, assicuratori, condomini, medici legali e perfino da figli. È tutto o quasi a vista, tutto a un passo. Basta allungare il collo e aprire la borsa.”
Il ministro d’Indulto e Giustizia Clemente Mastella ha dichiarato:
“Stupefacente e raccapricciante, ma al tempo stesso mi vado rendendo conto che e' una situazione con la quale si convive. Anche se non collima con le esigenze della privacy ne' della giustizia. Io credo che dal 2010 potremo rendere queste azioni telematiche, in modo da evitare brutte sorprese.”

La cosa straordinaria è che i fatti denunciati sono avvenuti a Roma, non a Cuneo o a Crotone. A due passi dai ministeri della Sanità e della Giustizia. Roma cazzut mundi.


27 Gen 2007, 23:38 | Scrivi | Commenti (784) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

Commenti

 

L'Italia non ha niente da imparare dagli Stati Uniti d'America considerata in modo ingiusto la DEMOCRAZIA più grande del mondo e tanto meno da qualsiasi altra Università esistente. Mandare il fior fiore ITALIANO dei JUNIORES LINCEI negli S.U.d'America come forma di premio per apprendere che cosa (Viltà e Vigliaccheria). E' offensivo e degradante SERVILISMO, INCENSAMENTO verso una nazione che non merita tale onore.Gli S.U.d'America una Nazione costruita sopra la strage e i cadaveri degli indigeni Sioux, Lakota, Dakota eccetera eccetera. Diventata economicamente ricca in modo smisurato schiavizando e sfruttando il popolo africano.Vedi La tratta e il commercio di schiavi Africani, indebolendo e bloccando la sua migliore forza fisica e culturale.(Causa primaria dell'arretratezza culturale socioeconomica dell'Africa).Gli S.U.d'America una Nazione dalla barbara legge basata sul più forte i cowboy erano i buoni gli Indiani erano i cattivi.Tenendo quest'indole fino a oggi piegando con qualsiasi forma di forza (Da Hiroscima 06/08/1945 al 20/03/2003 Iraq la seconda guerra del golfo il motto della campagna bellica è shock and awe, tradotto colpisci e terrorizza) per piegare e sottomettere popoli e Nazioni (il Parlamento italiano vota il rinnovo della missione militare italiana in Afghanistan per mandare altri soldati, Hanno votato a favore tutti i gruppi parlamentari. Solo la Lega si è astenuta. Mandare i nostri eccellenti giovani per fare cosa per SOTTOMETTERE il popolo

Mario Flore 16.03.07 00:57| 
 |
Rispondi al commento

MagnaGrecia e ROMA sono le civiltà madri di democrazia del mondo e noi siamo i diretti discendenti. Noi possiamo anzi dobbiamo tornare ad ESSERE i portatori dei VALORI nel mondo e dire NO alla cultura BELLICA. C'è un solo modo per farlo, cambiare l'intero esercito politico anche periferico Italiano che non sà riconoscere il potenziale culturale posseduto. Sottomessi alle logiche delle LOBBY e della classe PADRONA che simpatizza e fraternizza con la aberrante sopraffazione delle armi. I giovani è quì in Italia che devono esse messi in condizioni di migliorare nella ricerca dando loro i mezzi per dare importanza ai VALORI della PACE facendo LARGOaiGIOVANI - PERilBENEdiTUTTI. Politici andate a casa prima andate meno danni patiamo e meno odio esportiamo . Visto e considerato che dopo 3000 anni di guerre non avete ancora imparato che non esiste nessuna Nazione che si può vantare dopo aver subito la guerra di poter dire (chi lo dice è in mala fede) siamo un paese DEMOCRATICO. La guerra è il seme dell'odio, finche ci sarà rancore rimarrà acredine e intolleranza. I popoli non si conquistano con le armi ma con bontà e dolcezza sono la forma per cominciare, portando CULTURA e PACE . IL coraggio si deve trovare è ROMA che deve iniziare e insegnare. L'EUROPA il MONDO devono copiare e sostenere. ROMA era Caput Mundi e capitale del mondo deve TORNARE insegnando i VALORI. Sono i nostri politici che Bisogna spronare a trovare il CORAGGIO di dire NO alle LOBBY e oculti centri di potere. Ripudiare la guerra, ritrovare la nostra CULTURA, l'ORGOGLIO lo dobbiamo trovare, dire SI ai VALORI e NO alle armi, per costruire un mondo di PACE e per poter in tutto il mondo dire ROMAàVINTO - PERilBENEdiTUTTI

Mario Flore 16.03.07 00:54| 
 |
Rispondi al commento

Nel nostro "Bel Paese" si assiste da tempo ad un vero e proprio teatrino nel quale i protagonisti della scena pubblica "scoprono" improvvisamente di essere circondati da orrori e brutture dei queli non sapevano nulla fino a giorno prima. La cosa più sconcertante è che tutto ciò debba avvenire solo grazie alla solerzia ed alla buona volontà di persone che decidono di darsi da fare per denunciare ciò che da tempo è sotto gli occhi di tutti, e non da atti di iniziativa di coloro che hanno tutti i poteri per poter intervenire sulle singole questioni. Il risultato purtroppo è sempre quello di nell'immediato assistiamo a veri e propri "atti di contrizione" con annessi "mea culpa", e con promesse di interventi rapidi ed efficaci per riportare la situazione alla normalità, e poi come si dice "altro giro altra corsa" tutto resta come prima. Sono francamente molto sfiduciato.

claudio . Commentatore certificato 15.03.07 14:42| 
 |
Rispondi al commento

IL De Bello della Padania: SilviBerlutorige RE dei Padania e delle etnie del nord. Fermo nelle sue idee di dominio e nel volere imporre la sua egemonia in tutto il territorio ITALICO dimenticando il sacrificio del sangue versato dalle etnie del sud. Pretendendo e imponendo lo stravolgimento della COSTITUZIONE per favorire la tentata SECESSIONE del Tribuno BOSS. e dai CALDE.... e simili centurioni. Con la dichiarazione d'indipendenza della Padania, il tricolore Italico viene offeso e ammainato per essere sostituito col labaro del sole Celtico verde. Poi con la pretesa DEVOLUTION una sorta di passaggio di attribuzione di poteri su talune materie come la Scuola, la Sanità e la polizia amministrativa regionale e locale secondo le loro logiche ed esigenze. Assolutamente fermare bisogna la folle idea di Spezzettare l'Italica unione frutto di sacrificio umano di tante etnie Senza alzare la doppia barriera per isolare il castello di Arcore sede e trono del regno di Silviberlutorige. Ma con ferma protesta di tutte le genti Italiche invitandolo al dorato esilio di quella certosa villa nella terra RASTUeMESU al perenne gaio oblio. Fare in modo che anche tutti i suoi tribuni e centurioni (tranne Beppe su Sardu unico e vero politico di rango propenso al dialogo) vengano messi al gaio e salutare riposo dando loro una degna casa sempre a RASTUeMESU dove Cala la Volpe e pascola il Cervo del Porto. Tenuti in permanente festa di canti e balli con suoni di cordas e launas e succulenti pranzi (malloreddus, proceddu arrostiu e fiascus de nepente ) per tenerli lontani dall'idea di smembrare l'italica unione. Rispettando con i degni VALORI di chi anche sè in modo sbagliato an tentato di scomporre l'Italica unione e degno riguardo al sovrano SilviBerlutorige RE dei Padania che ha creduto nella bizzarra e stravagante idea.

Mario Flore 21.02.07 18:08| 
 |
Rispondi al commento

L'impaziente Josto. Amsicora preocupato per l'insofferenza di Josto (i giovani di oggi) a deciso che è bene sedersi e parlarne. Vedo che ogni tanto smetti di leggere il libro (La Paziente Attesa) dimenticandoti i VALORI insegnati da Prometeo sei ancora a mettà libro è già credi che sei in grado di afrontare i problemi di questa grande fatica per costruire il TEMPIO. Sarebbe saggio fare un ripasso dei fogli già letti visto che ti sfugge il VALORE della (PAZIENTE ATTESA). Finchè non sarò sicuro che avrai letto fino all'ultima pagina non posso contare sul tuo sostegno.Questa volta non ci possiamo permettere di sbagliare, Prometeo ha stabilito che il tempo è ideale ma bisogna aspettare il momento propizio.Ci sono i più grandi che la storia abbia mai conosciuto, destati dal sonno eterno per l'occasione. Josto ti prego rileggi e impara i VALORI del libro è il solo modo che abbiamo per realizare il TEMPIO della Mitica Atlantide PERilBENEdiTUTTI (ASPETTA).

Mario Flore 17.02.07 17:06| 
 |
Rispondi al commento

E' inutile che Mastella parli di processo telematico. Non ci sono i soldi per pagare i tecnici informatici di ditte esterne che mandano avanti i tribunali (e che sono ESSENZIALI al loro funzionamento), né programmi efficaci per internalizzarli nel Ministero.

Molti come me hanno perso il loro posto di lavoro. Chi è rimasto lavora anche per gli altri e non sa dove andrà a finire.

Black Kat Mike 10.02.07 15:29| 
 |
Rispondi al commento

Il SERVO è LIBERO di fare quel che dice il PADRONE

Mario Flore 09.02.07 22:41| 
 |
Rispondi al commento

E' così difficile copiare le leggi delle prime: Finlandia, Danimarca, Norvegia e Svezia?
Silvio Berlusconi è un unto dal demonio (massone) e un delinquente?

http://www.societacivile.it/

NUOVO PARLAMENTO, NUOVO GOVERNO
Le schede degli impresentabili
Il Caimano e le mozzarelle
di Marco Travaglio

Berlusconi, Silvio/Forza Italia

Candidato premier. Fondatore di Forza Italia. Presidente del Consiglio dei ministri nel 1994 e nel 2001. Il suo nome di compare nelle liste della loggia massonica segreta P2: fascicolo 625, numero di tessera 1816, data di iniziazione 26 gennaio 1978. In un'audizione alla commissione parlamentare sulla P2, Berlusconi ammette di essersi iscritto alla P2 all'inizio del 1978 su invito di Gelli. Conferma la sua iscrizione alla loggia al processo P2, nel novembre 1993.

• Nel settembre 1988, invece, in un processo per diffamazione da lui intentato contro alcuni giornalisti, Berlusconi dichiara al giudice:"Non ricordo la data esatta della mia iscrizione alla P2, ricordo che è di poco anteriore allo scandalo". Per questa dichiarazione Berlusconi viene denunciato per falsa testimonianza. Il processo per falsa testimonianza si conclude nel 1990: Berlusconi viene dichiarato colpevole, ma il reato è estinto per intervenuta amnistia.

• Berlusconi fu indagato già dal 1983, nell'ambito di un'inchiesta su droga e riciclaggio: la Guardia di finanza aveva posto sotto controllo i suoi telefoni e scritto nel suo rapporto: «è stato segnalato che il noto Silvio Berlusconi finanzierebbe un intenso traffico di stupefacenti dalla Sicilia, sia in Francia che in altre regioni italiane. Il predetto sarebbe al centro di grosse speculazioni edilizie e opererebbe sulla Costa Smeralda avvalendosi di società di comodo...». L'indagine non accertò nulla di penalmente rilevante e nel 1991 fu archiviata.

• Berlusconi è stato accusato di aver pagato tangenti a ufficiali della Guardia di finanza, per ammorbidire i controlli fiscali su quattro delle sue s...

paolo cacciavillani Commentatore in marcia al V2day 04.02.07 18:18| 
 |
Rispondi al commento

Mio padre ha lavorato per dieci anni all'ufficio tecnico del polcilinico Umberto I di Roma come ingengere capo. Nel 1992 fece un progetto di centinaia di pagine per far vedere lo stato in cui versava il succitato osepdale (con anche una denuncia alla Procura della Repubblica, finita chissà dove, magari trafugata da qualche avvocato) e proponendo diverse modifiche e ristrutturazioni affinché si ripristinasse (con soldi presenti nelle casse dell'ospedale) una situazione di "normalità". Risultato: è stato subito rimosso dall'incarico, è stato indagato, è stato arrestato per presunte tangenti in un appalto (addirittura dieci milioni, il prezzo, grosso modo, del divano dello studio del Dottor Frati, inamovibile primario di medicina al Policlinico), è stato assolto per insussistenza del fatto, è stato trasferito all'ufficio tecnico dell'Università, ha progettato e fatto costruire aule studio a Latina in un anno e otto mesi (tempo record per un'amministrazione) ha denunciato vari direttori amministrativi perché hanno sperperato milioni di euro dei cittadini per consulenti esterni completamente inutili, è stato rimosso dall'incarico attuale all'università, è ancora in corso il suo ricorso al provvedimento di rimozione (dopo quaranta anni di lavoro per lo Stato, quello inteso nel suo più nobile significato). Eppure altri vengono premiatoi con il titolo di Cavaliere del Lavoro (un certo Berlusconi, ad esempio?), mentre tutti questi piccoli grandi uomini che l'Italia l'hanno costruita veramente sono oscurati.
Mio padre ha più di sessanta anni; mi ricordo da piccolo l'inferno dei cunicoli del Polcilinico dove passavo da bambino e ancora sento la paura di quei luoghi, tra barelle con i malati, mobili usati, infermieri sudati. Mio padre sta ancora lottando, questo è il suo più grande insegnamento: lottare per la giustizia, per l'onestà. Mi auguro anche io di arrivare alla sua veneranda età e avere ancora la forza di lottare. Grazie papà.

Dario Pulcini Commentatore certificato 04.02.07 16:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Onorevole si dia un taglio
di Primo Di Nicola
Pensioni da 3 a 10 mila euro al mese. Con soli cinque anni di mandato. Prese già a 50 anni. E cumulabili con qualsiasi altro reddito. È il vitalizio di cui godono gli ex parlamentari. Ma per i loro privilegi nessuno parla di ..................
http://espresso.repubblica.it/dettaglio/Onorevole-si-dia-un-taglio/1494889&ref=hpstr1

ivana lorenzetti 04.02.07 15:31| 
 |
Rispondi al commento

a proposito dei ministri non informati dei fatti basta vedere la risibili motivazioni con le quali il "grande liberalizzatore" BERSANI sta giustificando la sua "grande conquista di liberta'" che a suo parere e' l'abolizione del pra. Nel suo comunicato alla stampa del 25 gennaio ripete parola per parola cio' che aveva scritto nel 2000 nella relazione al suo vecchio disegno di legge che aveva preparato quando era ministro dei trasporti. Sette anni sono passati invano e la burocrazia dell' auto e' cambiata, non esiste piu' il foglio complementare, non e' vero che il pra ha intollerabili ritardi, gli a ggiornamenti sono fatti in tempo reale, non e' vero che occorrono due accessi agli uffici, basta entrare in un ufficio dell'aci per risolvere in pochi minuti le pratiche per il passaggio di proprieta' di un auto da quando e' stato introdotto lo sportello telematico dell'automobilista. ma dove l'ignoranza raggiunge la demagogia intollerabile sconfinando nella malafede e' dove il ministro afferma che abolendo il pra l'automobilista risparmiera' i 50 euro del passaggio di proprieta' Non e' vero in quanto il passaggio di proprieta' e' molto piu' costoso, il pra prende per legge al massimo solo fino a 20,92 euro a pratica, si pagano fino 1517 euro per un passaggio di proprieta' per una imposta di trascrizione che e' versata alle province. si sente tanto profumo di lobby, parlo delle agenzie di pratiche automobilistiche che ottenendo l'abolizione di sportelli pubblici come quelli del pra costringerebbero i cittadini a rivolgersi a loro dove una pratica e' pagata a suon di decine di euro. Forse i veri problemi degli automobilisti sono ben altri forse le assicurazioni per le quali avere una vecchia polizza da passare di macchina in macchina e' come avere un lascito ereditario, avete mai provato a iniziare una nuova polizza ora? o la benzina il cui prezzo e' rapido a salire se il prezzo del greggio aumenta e lento a scendere se il prezzo diminuisce.

albert d 03.02.07 17:19| 
 |
Rispondi al commento

Silvio Berlusconi odia l'informazione, il pluralismo, l'indipendenza giornalistica e non, la concorrenza, i nuovi posti di lavoro, la libertà. Lui è un bravo bambino o un delinquente?

http://www.societacivile.it/

NUOVO PARLAMENTO, NUOVO GOVERNO
Le schede degli impresentabili
Il Caimano e le mozzarelle
di Marco Travaglio

Berlusconi, Silvio/Forza Italia

Candidato premier. Fondatore di Forza Italia. Presidente del Consiglio dei ministri nel 1994 e nel 2001. Il suo nome di compare nelle liste della loggia massonica segreta P2: fascicolo 625, numero di tessera 1816, data di iniziazione 26 gennaio 1978. In un'audizione alla commissione parlamentare sulla P2, Berlusconi ammette di essersi iscritto alla P2 all'inizio del 1978 su invito di Gelli. Conferma la sua iscrizione alla loggia al processo P2, nel novembre 1993.

• Nel settembre 1988, invece, in un processo per diffamazione da lui intentato contro alcuni giornalisti, Berlusconi dichiara al giudice:"Non ricordo la data esatta della mia iscrizione alla P2, ricordo che è di poco anteriore allo scandalo". Per questa dichiarazione Berlusconi viene denunciato per falsa testimonianza. Il processo per falsa testimonianza si conclude nel 1990: Berlusconi viene dichiarato colpevole, ma il reato è estinto per intervenuta amnistia.

• Berlusconi fu indagato già dal 1983, nell'ambito di un'inchiesta su droga e riciclaggio: la Guardia di finanza aveva posto sotto controllo i suoi telefoni e scritto nel suo rapporto: «è stato segnalato che il noto Silvio Berlusconi finanzierebbe un intenso traffico di stupefacenti dalla Sicilia, sia in Francia che in altre regioni italiane. Il predetto sarebbe al centro di grosse speculazioni edilizie e opererebbe sulla Costa Smeralda avvalendosi di società di comodo...». L'indagine non accertò nulla di penalmente rilevante e nel 1991 fu archiviata.

• Berlusconi è stato accusato di aver pagato tangenti a ufficiali della Guardia di finanza, per ammorbidire i controlli fi.....

paolo cacciavillani Commentatore in marcia al V2day 01.02.07 20:04| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe, mi permetto di chiamarti per nome perchè sei UNO DI NOI e so quello che dico.
Non so se servirà a qualcosa però: nella mia zona, a LEGNANO(hai rappresentato il tuo spettacolo al CINEMA GALLERIA quando parlasti di PARMALAT credo un anno prima del botto) tra la VIA CAVOUR E LA VIA MONTEBELLO (250X250 metri circa,forse meno) sommndo tutte le licenze edilizie concesse, tra un paio di anni ci saranno da 400 a 450 APPARTAMENTI in più.
E LE "STRADINE" ,DOVE VERAMENTE QUANDO ERO PICCOLO C'ERANO LE VECCHIETTE IN STRADA SEDUTE SULLE SEDIOLE TIPO CHIESA FUORI DAL PORTONE, RIMARRANNO LE STESSE, CON LE STESSE DIMENSIONI E CON UN TRAFFICO CHE SUPERERA' QUALSIASI IMMAGINAZIONE.

SPERO CHE QUALCUNO LO LEGGA, ALMENO PER FERMARLI IN FUTURO! GRAZIE.

roberto maria mascheroni Commentatore certificato 01.02.07 12:39| 
 |
Rispondi al commento

Beppe,
i fatti che racconti non sono avvenuti a Cuneo, nè a Crotone; ma i ministri a cui tiri le orecchie sono: una Piemontese e l'altro Campano. Lascia perdere Roma (intendo la città, non i suoi cittadini!) che è una città straordinariamente bella; o anche tu fai parte di quelli che se la cavano strillando sempre "Roma ladrona"?

Augusto Di Stefano 01.02.07 10:06| 
 |
Rispondi al commento

...dispiace un sacco constatarlo ma questi fatti accadono con frequenza maggiore nella capitale..nessuno si chiede il perche'??

paolo messicano 01.02.07 05:36| 
 |
Rispondi al commento

tanto ai politici gli importa una se.. di quello che accade. Gli basta lo stipendione, poi se si devono operare lo fanno in una clinica privata...
per il tribunale, meglio se possono sparire i documenti così tirano per le lunghe ed arrivano alla prescrizione.
RESET!

M. Toscano 31.01.07 17:32| 
 |
Rispondi al commento

>non credere a tutto ciò che scrivono i giornali... è solo na roba di cisl. cè stato
>n'ora e 30 min in quell'ospedale, quella mezza specie di "giornalista"

>tanzio callavini 30.01.07 17:47

se in solo un'ora e mezza ha visto tutto questo scempio ... non oso immaginare cosa deve vedere un povero malato ricoverato in quel posto....

Solo roba da cisl....mi sembra piuttosto semplicistico...ma daltronde ce n'è parecchia di gente..."semplicistica" che preferisce girarsi dall'altra parte quando insorgono problemi e dire ..non vi preoccupate va tutto a posto...

marco z. 31.01.07 12:01| 
 |
Rispondi al commento

Forse tutto è nelle mani di anonimi sottosegretari e il ministro troppo spesso si deve " Affidare " e non ha tempo di imparare, quando arriva a capire qualcosa e la volta che va a casa ( si fa per dire...).Qui , purtroppo siamo alla " Repubblica di Platone " che già secoli e secoli fa aveva scritto quel che succede a un popolo che si ubriaca di libertà...nessuno rispetta più nessuno e siamo arrivati al paradosso che se restituisco un portafoglio finisco sul giornale!Chi esercità una autorità non è più temuto e se cerca di far rispettare le regole ( che ci sono !!) è tacciato di essere un " Dittatore"! Bisogna ritornare ai " Normali " valori di un tempo che fu e bisogna incominciare dalle famiglie, quelle che ancora sono rimaste, ma anche da chi ne ha create di nuove e chi ha fatto altre scelte faccia almeno uso delle regole di un buon vivere civile.Non so francamente quanto tempo dovrà passare affinchè nasca una classe politica, di quale schieramento non importa, che sappia riscuotere una sincera fiducia e un entusiasmo nel popolo.

Vincenzo De Fraia 30.01.07 19:49| 
 |
Rispondi al commento

non credere a tutto ciò che scrivono i giornali... è solo na roba di cisl. cè stato n'ora e 30 min in quell'ospedale, quella mezza specie di "giornalista"

tanzio callavini 30.01.07 17:47| 
 |
Rispondi al commento

Sti ladri di polli lo sanno, ma.....non gli ne puo fregare di meno ciao marco

marco parisi 30.01.07 15:11| 
 |
Rispondi al commento

Beh, forse è vero che i Ministri non sono informati sui fatti, ma, tant'è, è pur giusto che si indignino. Almeno questo.
Occorre dire però che, grazie anche a Beppe, il quale ha ospitato una mia lettera al Ministro Fioroni,)leggi commenti sul Blog, cerca Ministro Fiornoi),poi regolarmente spedita anche per posta in successione, lo stesso mi ha risposto con il messaggio seguente:
Prot.n.°. 2075 Roma 16/01/07


Gentile professoressa, ho ricevuto la sua del 9 dicembre contenenti le interessanti indicazioni circa le metodologie di insegnamento. Come ho precisato nella nota di indirizzo inviata a tutte le istituzioni scolastiche in occasione dell’inizio dell’anno scolastico lo scorso 1° settembre, questo Ministero intende dar vita quanto prima ad un’opera di attenta revisione delle attuali indicazioni nazionali, relative a diversi cicli di istruzione. Sicuramente, in sede di questa revisione, i suoi suggerimenti potranno essere molto utili ed apprezzati.Nel frattempo le auguro un proficuo anno scolastico al servizio della scuola e del paese.
Cordialmente Giuseppe Fioroni.

Diamogli almeno il merito della buona educazione.
Chi dice che i governatori sono sordi?

Bianca Fasano 30.01.07 14:04| 
 |
Rispondi al commento

Silvio Berlusconi odia l'informazione, il pluralismo, l'indipendenza giornalistica e non, la concorrenza, i nuovi posti di lavoro, la libertà. Lui è un bravo bambino o un delinquente?

http://www.societacivile.it/

NUOVO PARLAMENTO, NUOVO GOVERNO
Le schede degli impresentabili
Il Caimano e le mozzarelle
di Marco Travaglio

Berlusconi, Silvio/Forza Italia

Candidato premier. Fondatore di Forza Italia. Presidente del Consiglio dei ministri nel 1994 e nel 2001. Il suo nome di compare nelle liste della loggia massonica segreta P2: fascicolo 625, numero di tessera 1816, data di iniziazione 26 gennaio 1978. In un'audizione alla commissione parlamentare sulla P2, Berlusconi ammette di essersi iscritto alla P2 all'inizio del 1978 su invito di Gelli. Conferma la sua iscrizione alla loggia al processo P2, nel novembre 1993.

• Nel settembre 1988, invece, in un processo per diffamazione da lui intentato contro alcuni giornalisti, Berlusconi dichiara al giudice:"Non ricordo la data esatta della mia iscrizione alla P2, ricordo che è di poco anteriore allo scandalo". Per questa dichiarazione Berlusconi viene denunciato per falsa testimonianza. Il processo per falsa testimonianza si conclude nel 1990: Berlusconi viene dichiarato colpevole, ma il reato è estinto per intervenuta amnistia.

• Berlusconi fu indagato già dal 1983, nell'ambito di un'inchiesta su droga e riciclaggio: la Guardia di finanza aveva posto sotto controllo i suoi telefoni e scritto nel suo rapporto: «è stato segnalato che il noto Silvio Berlusconi finanzierebbe un intenso traffico di stupefacenti dalla Sicilia, sia in Francia che in altre regioni italiane. Il predetto sarebbe al centro di grosse speculazioni edilizie e opererebbe sulla Costa Smeralda avvalendosi di società di comodo...». L'indagine non accertò nulla di penalmente rilevante e nel 1991 fu archiviata.

• Berlusconi è stato accusato di aver pagato tangenti a ufficiali della Guardia di finanza, per ammorbidire i controlli fi.....

paolo cacciavillani Commentatore in marcia al V2day 30.01.07 13:29| 
 |
Rispondi al commento

Un breve messaggio al nostro dipendente Ministro dell'Indulto Clemente Mastella.
Io non ben inteso quali siano i suoi dubbi di cattolico contro i PACS.
Nel mio lavoro o svolto le mansione di venditore, per tanti anni, ma ho anche acquisito esperienza nel settore dalla "Sicurezza nei luoghi di lavoro"; l'Azienda per cui lavoro mi paga per rendere un servizio in questo campo; i miei dirigenti sanno che sono un abile venditore ma mi chiedono "Consulenze sulla sicurezza" punto. Faccia il suo dovere di "Ministro della Giustizia" stia pure tranquillo sappiamo tutti che lei è un'abile cattolico.

Paolo Boreggio 30.01.07 11:56| 
 |
Rispondi al commento

Il perchè in Italia si verificano drammatiche situazioni di degrado nell'ambiante pubblico e sanitario in particolare, è perchè manca la certezza delle responsabilità. Infatti nessuno paga MAI per le anomalie, vedasi "Linate 118 morti" per arrivare a "Ustica". In certi nosocomi manca inoltre chi sappia organizzare le cose con professionalità. Nel sud poi, c'è il solito "tira a campà" tanto lo stipendio me lo danno comunque (vedi ospedale di Vibo Valentia).
'Ah, Livia Turco, sei appena arrivata, ma ... tira fuori le palle o ci rimetti le ... uova!!!

beppe franchi 30.01.07 11:04| 
 |
Rispondi al commento

prova

Luigi P. Commentatore certificato 30.01.07 08:50| 
 |
Rispondi al commento

Mamma mia, quanti commenti! Questo vuol dire che il problema sanità è sentito. Alla faccia della frase "in Italia c'è tanta buona sanità". La qualità del servizio sanitario è sotto gli occhi di tutti gli utenti, quotidianamente. E non si può certo parlare di scoop quando anche i media se ne accorgono. Tutto, a mio parere, nasce però da un'equivoco: gli ospedali, che dovrebbero servire il territorio e che sono pagati con i soldi pubblici per svolgere il proprio dovere di cura dei malati, sono diventati, invece, il luogo in cui medici, paramedici e politici, possono esercitare il loro potere. Ed al potere, bisogna inchinarsi ossequiosi.
E invece dobbiamo ricordare e ricordarci che il personale sanitario è NOSTRO dipendente! Ora, non fraintendetemi, sono di sinistra e difendo le ragioni di chi lavora onestamente (e ci mancherebbe altro), ma tutto ciò che vediamo non ha niente a che vedere con le normali dialettiche sindacali e di difesa dei diritti o di rinnovo del contratto. Esiste una categoria che si è impossessata di un servizio e lo usa per i propri fini. E' questo un mondo alla rovescia!
Faccio un altro ed ultimo esempio che proprio non posso accettare. Come tutti sanno la legge 194 (quella dell'interruzione volontaria di gravidanza) è stata una conquista del popolo italiano, ottenuta e difesa da più referendum. Come si fa a rendere inapplicabile un servizio che la comunità ha voluto e paga? Con l'obiezione di coscienza. Ora, non voglio dire che non possa essere esercitata, ma solo nelle forme di rispetto del servizio che un cittadino si aspetta per legge! Ed invece assistiamo alla massiccia presenza di medici-obiettori che, senza rimetterci un solo euro dal proprio stipendio sottraggono con la propria presenza risorse economiche ed umane ad un servizio che DEVE essere garantito! Non solo. poichè l'integralismo cattolico (CL in prima linea) produce anche primari-obiettori, questi sedicenti obiettori sono lanciati verso fulgide carriere ai danni di tutti.

Michele Di Lernia 29.01.07 22:46| 
 |
Rispondi al commento

Volevo significare e far partecipi tutti che in sardegna abbiamo un grandissimo uomo a capo della Regione. Si chiama Renato Soru, grazie a lui, ho riscoperto cosa volesse dire sentirsi orgogliosi di essere sardi. Qui di seguito alcuni provvedimenti: il decreto salva coste ( bloccati milioni di metri cubi di cemento in arrivo sulle coste), ha dimezzato il deficit, tagliando auto blu e privilegi( leggende parlano di blitz fatti da lui medesimo contro chi usava inopinatamente l'auto blu in dotazione),recuperare il gettito irpef che lo stato dovrebbe passare alla povera regione sardegna. Signori Vi prego di fare un appello affinchè Soru rimanga in sella. Altrimenti noi sardi siamo persi. Grazie Renato.

paolo podda 29.01.07 22:44| 
 |
Rispondi al commento

Mi riferisco agli ospedali ed alla loro efficienza.-
In visita, in un nososocomio messinese,a mio figlio degente (ricoverato alle cinque del mattino,visitato alle undici:era una domenica),mia moglie è crollata a terra,nel recinto ospedaliero, a soli 50 metri dal Pronto Soccorso ed a 30 dall'ingresso principale dell' ospedale.-
Implorazioni e quant'altro trovarono un muro di gomma e le porte del Pronto Soccorso mi furono chiuse a chiave.-
Mia moglie sempre a terra agonizzante.-
Dieci,cento,mille cellulari fecero il 118 che partì,lancia in resta,dal detto ospedale dopo oltre trenta minuti per percorrere solo settanta metri ,sempre all'interno del recinto ospedaliero.-
Mia moglie fu accompagnata al pronto soccorso seduta su una sedia perchè una barella non poteva essere infilata in un inutilissimo e antiestetico preziosismo architettonico (ma chi sono i progettisti degli ospedali,dei cani ?).-
Viene messa su un lettino di una saletta,nel mentre c'era in corso una furibonda lite per un orario di lavoro che si stava protraendo.- Ho visto infermieri rispondere a brutto muso ai medici;ho visto risultati di analisi totalmente errati e,dunque,ripetuti tra incazzamento dell'infermiera che le aveva eseguite;ho visto un medico che ne copriva uno assente spacciandosi per specialista in un altro settore,agli occhi di colei che mi sembrava la capo struttura;ho visto infermieri rifiutarsi di portare mia moglie ai RX,per l'ora tarda;ho assistito alle escandescenze di un infermiere mentre accompagnava mia moglie al reparto.-
Poi,per la verità,in sala è stata tutta un'altra storia.-
Ho depositato una dichiarazione resa al medico di reparto,incazzatissimo,ma sono certo ha preso la via dell'...esilio.-

gaetano r. Commentatore certificato 29.01.07 21:10| 
 |
Rispondi al commento

Perfetto stupendo, tutto bene....ma come facciamo a levarci dalle ba..e queste metastasi di politici che abbiamo ? Io nella mia ignoranza pensavo, diamo l'Italia in affidamento alla UE, fanno loro un bel governo di stranieri scelto da loro tanto peggio di così i nostri pensano solo a riempirsi le tasche.

roberto kavagetto 29.01.07 20:29| 
 |
Rispondi al commento

li farebbe campà no co la cicoria
ma con le bucce di patate
sti incompetentiiiiiiiiiiiiiiiiiiii

ermanno montaldi 29.01.07 19:34| 
 |
Rispondi al commento

la paura non è morire,ma finire in hospedale
i nostri dipendenti non se ne curano tanto loro
vanno in clinica,ma questa nuova razza di subnormali,vengono scelti cosi dalle multinazionali? sono frutto della televisione?
c'è un mondo parallelo dove ogni tanto ci gettano spazzatura umana come i nostri politici
la domanda mi sorge spontanea,per quanto tempo ancora dobbiamo subirli? un mondo migliore non basta immaginarlo,per un mondo migliore dobbiamo essre uomini e non pecore.è meglio morire per la libertà che vivere da schiavi.

nicola fuschini Commentatore in marcia al V2day 29.01.07 18:50| 
 |
Rispondi al commento

che dire!!!! "chi vivrà vedrà"
siamo caduti dalla padella alla brace!!!
cambiano le finanziarie....cambiano le leggi.....cambiano i governi...cambiano le mode...cambiano i prezzi...cambia il mondo....ma il mio STIPENDIO NON CAMBIA MAI....!!!!!

alma neri 29.01.07 15:35| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

OT
#################################################

Non ce la faccio più!

Ma come C***O si fa a fare una legge per le coppie gay (P.A.C.S.) quando nel nostro Paese ci sono circa 20 milioni di famiglie ETERO che per andare avanti, per mantenere i propri figli NON SANNO PIU' DOVE SBATTERE LA TESTA?

#################################################
CLICCA SUL MIO NOME X IL POST.

Fabrizio Di Luca 29.01.07 15:34| 
 |
Rispondi al commento

MI E' CAPITATO DI RECENTE DI ANDARE IN TRIBUNALE PER UNA CAUSA CIVILE NEI CONFRONTI DI UN INQUILINO, E CI SIAMO RITROVATI STIPATI IN UN CORRIDOIO CON LE PORTE DEGLI UFFICI, DOVE SI DISCUTONO LE CAUSE, APERTE, E ANCHE MENTRE SEI DENTRO E PARLI CON IL GIUDICE CI SONO ALTRI AVVOCATI CHE ENTRANO E PRENDONO O METTONO CARTELLETTE DA PIGNE SU SCRIVANIE TOTALMENTE INCUSTODITE. QUESTO SUCCEDE A NOVARA, PIEMONTE ALTA ITALIA. ED IO COME TANTI ALTRI LAVORATORI AUTONOMI CI TROVIAMO A DOVER PAGARE TUTTI GLI ANNI CARTE DA 100EURO PER LA PRIVCY DELLE NOSTRE DITTE. E' UNO SCHIFO!!!!!!!!!!!

lilli giusta 29.01.07 15:27| 
 |
Rispondi al commento

facciamo un test anti droga hai ns medici ah ah ne vedrete delle belle altro che il parlamento italiano

fabrizio lilli 29.01.07 14:31| 
 |
Rispondi al commento

Cercate di non ammalarvi,altrimenti coi nuovi tiket ci spenneranno come i polli, certi tiket sono addirittura superiori al costo della prestazione richiesta. Buona salute a tutti.

Paolo Mo 29.01.07 14:20| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Primo: sciacquatevi la bocca quando parlate della Caput Mundi, sono i sindacati del pubblico impiego che l'hanno rovinata, assicurando protezione a quelle vesciche fetide che lavorano nel pubblico (putroppo solo 1 su 5 si salva), non è certo Roma ad essere nata malata.

Secondo: questa è stata solo una mossa per chiedere fondi ai cittadini per ristrutturare un baraccone pubblico come l'Umberto I. 10 anni fa stavamo allo stesso punto, con i NAS ovunque che ispezionavano alle ore 11 di mattina dopo un bel avviso, come questa volta...ma andate di notte a vedere cosa succede negli ospedali, no che ci andate con le sirene spiegate dopo che tutta Italia ha saputo!
10 anni fa, dicevo, furono stanziati i fondi, ma che fine hanno fatto? Oggi ne vorrebbero degli altri per far ingrassare gli amministratori? Beh allora no! Semmai chiudete il baraccone.

Terzo: è vero che gli amministratori si sono ingrassati sulle spalle degli italiani, ma è anche vero che se in un ospedale cambia dirigente ogni folata di vento, e ad ogni elezione ognuno mette i suoi amici, è difficile garantire una certa continuità, ed è difficile che gli esecutivi obbediscano. In quelle strutture abnormi i sindacati vincono, ma non in senso positivo, nel senso più negativo possibile. Ogni lavoratore è intoccabile, e guai se lo riprendi. Questo non è possibile, l'ospedale deve funzionare come una società, e tutti devono rispettare l'imprenditore - dirigente medico, sennò la sanità va in malora.

Andrea Carrassi 29.01.07 14:19| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Su una cosa non conocordo la causa del mio male purtroppo non sono io, ma chi come lei decreta che una merda di 10cm e piu accettabile di una di 11,
anche se dopotutto non mi sento di farne a lei una colpa, in quanto ognuno ha i suoi limiti e non si possono additare come volontari

Marco Fiaschi 29.01.07 00:46

Insomma, caro amico, in un modo o nell'altro la colpa è sempre del tuo prossimo.
Tu colpe non ne hai.
Sei soltanto una vittima di circostanze continuamente a te contrarie.
Tirati su le braghe, che è meglio.
Unica decisione (se tale è, e se sarà mantenuta) positiva: quella di piantarla con questo blog.
Che qua dentro non si combini nulla è la pura verità.
A me personalmente serve soltanto a scaricare i nervi e a farmi quattro risate alla faccia di tutti i gasati che qua dentro si danno tanto da fare.
Non volermene: ognuno dice la sua, e quanto più essa morde, tanto più è sincera.
Ciao.

baron samesi 29.01.07 13:48| 
 |
Rispondi al commento

Sigh!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
Purtroppo fanno più notizia le falsità di Moggi che lo sfascio dei Tribunali Italiani.
Teniamo duro prima o poi la lunga mano del cittadino prenderà possesso di questa Italia.
Ossir

Andrea R. Commentatore certificato 29.01.07 13:29| 
 |
Rispondi al commento

Chist, è o paese e Pullicinella, o sol, a pizza e a sfugliatell.

tina esposito (pecorellasmarrita) Commentatore certificato 29.01.07 12:43| 
 |
Rispondi al commento

Vi siete accorti che i nostri politici al momento di rispondere in prima persona ad una problematica e della stessa risoluzione usano sempre il futuro e non quello prossimo ma quello super anteriore? Esempio adesso siamo nel 2007 ci dicono che nel 2010 staremo meglio..nel campo della giustizia, sanità ecc. Si ma il problema è oggi..!!!!! Non so perchè ma di questo particolare me ne sono accorto solo oggi che ingenuo che sono, mah!

Emanuele Castellano 29.01.07 12:30| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Beppe, sono un avvocato del Foro di Roma e non condivido però nè il contenuto nè le conclusioni cui è giunto il giornalista di Repubblica nel suo presunto scoop circa le "condizioni" del Tribunale civile di Roma.
é vero, il Tribunale è al collasso. Manca di tutto perfino, la carta da fotocopie. Chi è "costretto" a lavorarvi è anche "costretto" ad arrangiarsi. E ti posso assicurare che chi lavora in queste condizioni, non ci pensa proprio a far sparire un fascicolo,
sa perfettamente che comportandosi così autorizzerebbe altri a far sparire il suo. Il giornalisti dipinge gli operatori del Tribunale come squallidi individui, che si "sbattono" in realtà chi, al servizio di tutti, lavora negli uffici del Tribunale dimostra ogni giorno grande tolleranza e senso di responsabilità, molta di più di quanta se ne trovi in molti altri uffici pubblici. Anche prendersela con l'unico commesso, che trascina, non sul carrello, (questo il giornalista non lo racconta) ma sulle poltrone girevoli, adibite e a carrelli, è assolutamente privo di senso. Cosa può fare un unico commesso che è adibito magari a più sezioni e che viene spesso tirato per la giacca dall'uno e dall'altro? I problemi del Tribunale sono sotto gli occhi di tutti da decenni. Non mancano i magistrati, mancano i commessi, le segretarie, i cancellieri. Chi lavora in Tribunale è costretto ad un super lavoro. Non ci vuole stare nessuno (appena può si fa distaccare in uffici più tranquilli magari presso il Ministero). Le assurde norme sulla privacy, se non accompagnate da un congruo aumento di risorse e di personale, danneggiano ulteriormente il cittadino utente, perchè rallentano ancori di più i già millenari tempi della giustiizia italiana, perchè in attesa che l'unico impiegato controlli la singola delega delpovero praticante, mille altre rimangono in attesa, il che causa scadenze di termini che ci coststringono a presentare costose "istanze" in bolli da €15.Il sensazionalismo aumenta le tirature, ma non risolve.

Mariadolores Furlanetto 29.01.07 12:24| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E che diciamo sulle norme di sicurezza degli aeroporti? Che schifo! I ministri sono troppo impegnati a fare giri inutili per trasmissioni e cene di partito per sapere tutto. RESET

Daniele Giancola 29.01.07 12:21| 
 |
Rispondi al commento


Bisogna cominciare a incazzarsi sul serio..fare onde oceaniche davanti a comuni, palazzi governativi; munirsi di uova marcie, frutta avariata, rifiuti e fare il tiro al bersaglio ogni volta che si intravede qualcuno della politica. Fare sit-in, rompere i coglioni con i metodi legali della democrazia, non comprare determinati prodotti in determinati giorni, attuare blocchi stradali spontanei nei giorni feriali..

Mettersi davanti ai 2 ospedali dove sono deceduti recentemente la 16enne e l'anziano; URLARE URLARE "BUFFONI", tirare centinaia di uova marcie..
ROMPERE I CO***ONI AD OLTRANZA!!
E' L'UNICO MODO PER DARE UNA SCOSSA..
NON GLIENE FOTTE NESSUNO CHE NOI STIAMO SOLO QUI A INDIGNARCI..purtroppo abbiamo perso il senso della morale e dello stato.. le parole non contano piu', bisogna, legalmente, rompere le palle coi fatti..

Paolo S. 29.01.07 11:42| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E IL PRIVATO? QUANDO LO SPUTTANIAMO?

tutto bene, inchieste sacrosante. Il giornalista de l'espresso è un esempio di come dovrebbe farsi la professione giornalistica.

Ma c'è un ma... Piacerebbe vedere dar risalto anche ad inchieste che mirino a sputtanare /nel senso positivo del termine), anche il santificato PRIVATO! che si desse risalto ad inchieste che tolgano il coperchio a come si tratta il cliente nelle banche, nei negozi, dai benzinai, dagli avvocati, nelle cliniche private, nelle scuole private, ecc ecc.


Se solo i politici fossero obbligati a usufruire dei servizi pubblici come tutti i cittadini (che dovrebbero rappresentare e tutelare negli interessi) allora son sicuro che sarebbero molto più efficenti!!!
Sicuramente non avrebbero più stampato in viso quel sorriso e pace interiore che ostentano grazie ai benefici di cui godono....avrebbero la tipica espressione di chi è rassegnato a vivere in una società senza giustizia, senza un'adeguata tutela sanitaria, ecc...
PS mastella ministro di giustizia è un paradosso che solo noi pecoroni possiamo accettare. Come nominare Al Capone ministro delle finanze..

Jack Giannotti Commentatore in marcia al V2day 29.01.07 10:36| 
 |
Rispondi al commento

è morto un uomo mentre i dottori si rifiutavano di visitarlo perche non autorizzati dal regolamento,

è morta una donna perche le prese degli ossigenatori ecc ecc non erano nella presa di corrente collegata ai generatori,

poi se si parla male di certi dottori ci controbattono proprio quelli onesti.

è ovvio (spero) che esistono dottori onesti che lavorano con grande senso di responsabilita (nei confronti degi ammalati), ma è altrettanto chiaro che esistono medici (dirigenti e non) e infermieri "inqualificabili".

Andrea Zaffiro 29.01.07 10:27| 
 |
Rispondi al commento

Come ho già scritto altre volte, in Italia non paga mai nessuno, non si può licenziare che non fà il proprio dovere, i ministri sono intoccabili etc etc.
Francamente non capisco perchè ti sorprendi, a me non sorprende più nulla.
Ciao/
sergio

Sergio Franchi 29.01.07 10:16| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

DIMISSIONI DI LIVIA TURCO!!!!!!!!!!

Andrea lasi 29.01.07 10:12| 
 |
Rispondi al commento

I ministri sono persone non informate sui fatti....................

Come sempre accade in Italia, anche i nostri Ministri applicano la regola del: Surdu, Orbu e Taci campa cent'anni in paci!!!.

Meno fanno, meglio stanno, non conoscono neppure le competenze dei Ministeri a loro assegnati.

Se applicassimo anche a loro uno stipendio minimo, come qualsiasi impiegato statale, gli togliessimo tutti i benefit e magari solo premi di incentivazione su progetti per la comunità andati a buon fine (valutati da NOI), forse si otterrebbero dei risultati migliori!!!!!!!!!

Siamo proprio ridotti male, povera Italia!!!!

Ercole Graziosi 29.01.07 09:54| 
 |
Rispondi al commento

Evidentemente l'inferno del Policlinico di Roma non insegna niente ai nostri ministri, perchè l'On. Fabio Mussi Ministro dell'Università e della Ricerca non va a vedere come funzionano le scuole romane ed in particolare le scuole superiori? Il decrado, il disordine e l'incuria regna sovrana e molti professori si lamentano di non poter fare lezione. (esiste una regola che proibisce agli studenti di portare i cellulari, ma questa non viene fatta osservare)
Noi genitori ci sentiamo impotenti di fronte a ciò, cerchiamo nelle mura delle nostre case di riordinare e regolare la vita dei figli, ma sulla violenza e il menefreghismo nelle scuole perchè il governo non interviene? Ad esempio: esistono gli ispettori del min.del lavoro che controllano le aziende perchè il Ministero dell'Università e della Ricerca non manda i suoi dipendenti a vedere cosa succede nelle scuole?

gemma baldelli 29.01.07 09:47| 
 |
Rispondi al commento

quello che mi stupisce e che si grida allo scandalo e poi ci si dimentica, il nostro ministro fa le ispezioni avvisando l'ospedale 48 ore prima, così ci si può preparare bene per accoglierli, quando capita qualche cosa in ospedale non c'è mai un colpevole e se il dipendente di un ospedale vuole fare il proprio dovere ma va in conflitto con le varie porcherie dei vari livelli, vieni messo da parte percependo uno stipendio che non si guadagna perchè non lo fanno lavorare ed è costretto a chiedere il trasferimento. Il pesce puzza dalla testa

gabriella viglietti 29.01.07 09:30| 
 |
Rispondi al commento

Pensate la cosa più vergognosa e stata che gli ospedali sapevano già dell'arrivo dei NAS, quindi eravamo tutti sotto a sistemare tu


Francesca Esposito 29.01.07 08:33| 
 |
Rispondi al commento

Io direi...spara!

Roberto Cala' 29.01.07 02:45| 
 |
Rispondi al commento

a questo punto non so più se piangere o ridere.....
o......sparare
saluti a tuttti
giuliano

giuliano passuti 29.01.07 01:40| 
 |
Rispondi al commento

Sì, perchè son certo che nemmeno quello ti andrà bene: saranno altri haxxi magari, di colore o calibro diversi: ma per te saranno certamente haxxi amari.
Amico: chi è causa del suo mal, pianga se stesso.


baron samesi 28.01.07 23:39 | Rispondi al commento | Chiudi discussione Discussione

su questo le posso dar ragione infatti se riavro' il caro Silvio mi lamentero' ma difficilmente qui, su questa inutile torre di babele nella quale gravito da circa una settimana, ma che considerata la sua spiccata faziosita' corredata di censure gratuite abbandonero' molto presto

Su una cosa non conocordo la causa del mio male purtroppo non sono io, ma chi come lei decreta che una merda di 10cm e piu accettabile di una di 11,
anche se dopotutto non mi sento di farne a lei una colpa, in quanto ognuno ha i suoi limiti e non si possono additare come volontari

Marco Fiaschi 29.01.07 00:46| 
 |
Rispondi al commento

In Italia, la mancanza di una informazione libera, pluralista ed indipendente ha permesso ai nostri politici e al mondo finanziario ed industriale di governare tranquillamente senza dover fare i conti ( così come avvenuto negli altri stati europei) con l’opinione pubblica perché disinformata oppure male informata oppure tendenziosamente informata. ( leggi GIANNI RIOTTA E LE DICHIARAZIONI RILASCIATE DURANTE L’INTERVISTA CON FABIO FAZIO DI OGGI)
Se ancora nel 2007 c’è chi ( e sono in tanti) ritiene che Giulio Andreotti sia stato assolto(falso, il reato è stato prescritto), se c’è chi ritiene che Silvio Berlusconi sia innocente ( mille volte prescritti i suoi reati) lo dobbiamo a questo stato autoritario generoso con i vassalli dell’informazione e spietatamente ostile con chi non vuole piegare la schiena alla ragion di Stato ( la loro naturalmente).

Senza un potere come quello dell’informazione che vigili sugli altri poteri in modo libero ed indipendente non ci POTRA’ ESSERE UNA CRESCITA CULTURALE, E A NULLA SERVIRANNO TUTTE QUELLE RIFORMINE CHE IN MANCANZA DELLA RIFORMA PRINCIPALE NON FARANNO CHE ALLUNGARE L’AGONIA DI UNA NAZIONE ARRIVATA ALLA FRUTTA.

Dimenticavo......non siamo una nazione alla FRUTTA, dopo la frutta c’è il CAFFE’ e dopo il caffè c’è la AMMAZZACAFFE’ e poi.... parla parla,... accendi una SIGARETTA che viene fame di nuovo e si ricomincia dall’antipasto.

BUON APPETITO ITALIA


Ps.

Una persona = 3 RETI NAZIONALI

MA DI CHE COSA STIAMO PARLANDO, DI CANOLICCHI?????


DARIO RAUGNA Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 29.01.07 00:42| 
 |
Rispondi al commento

Io sono SODDISFATTO di questo governo. Respiro aria pura dopo cinque anni di ammorbamento da cloaca.
Non sono purtroppo altrettanto sicuro che questo governo DURERA'! Anche se dianzi, conversando amabilmente coll'angelico marletta ho un po' dato l'impressione di sostenere il contrario.
Ma se NON durerà, nella mia certa costernazione avrò forse una piccola consolazione: quella di leggere le lamentele tue e dei dabbenuomini come te contro l'esecutivo che seguirà.
Sì, perchè son certo che nemmeno quello ti andrà bene: saranno altri haxxi magari, di colore o calibro diversi: ma per te saranno certamente haxxi amari.
Amico: chi è causa del suo mal, pianga se stesso.

baron samesi 28.01.07 23:39 | Rispondi al commento | Chiudi discussione Discussione

ti consolo subito non non so quali disgrazie io abbia elencato ma se ti consola mai mi sono lamentato e mai mi lamentero' di come vivo

tra tutte le porcate fatte da questo governo o da quello prima quella che piu mi tange , e quella sul diritto di opinione, tutte le altre concernenti l'economia e i soldi se le possono ingoiare tutte soldi piu di quelli che mi servono non ne ho nemmeno ne voglio, tantomeno dal governo dal quale avrei anche diritto a una pensione che mi guardo bene dal richiedere per dovere di coerenza

effettivamente il governo non fa leggi ad personam le fa solo ad coop e grande distribuzione in generale, e non si preoccupi non fara fatica ad eliminare dette leggi perche non ha mai avuto intenzione di farlo

ma daltronde da presidente e vicepresidente iri dal baffetto timoniere e dal maestro di legalita mastellone non e che ci si potesse aspettare di meglio

le faccio i miei piu sentiti auguri e complimenti per aver decretato che meglio nuotare nell'urina che gallleggiare nella merda

io per mio conto continuo a cercare di restar fuori da entrambi

ma tant'e tali politici tali elettori ognuno ha il suo specchio

Marco Fiaschi 29.01.07 00:30| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Silvio Berlusconi è un bravo bambino o un delinquente?

http://www.societacivile.it/

NUOVO PARLAMENTO, NUOVO GOVERNO
Le schede degli impresentabili
Il Caimano e le mozzarelle
di Marco Travaglio

Berlusconi, Silvio/Forza Italia

Candidato premier. Fondatore di Forza Italia. Presidente del Consiglio dei ministri nel 1994 e nel 2001. Il suo nome di compare nelle liste della loggia massonica segreta P2: fascicolo 625, numero di tessera 1816, data di iniziazione 26 gennaio 1978. In un'audizione alla commissione parlamentare sulla P2, Berlusconi ammette di essersi iscritto alla P2 all'inizio del 1978 su invito di Gelli. Conferma la sua iscrizione alla loggia al processo P2, nel novembre 1993.

• Nel settembre 1988, invece, in un processo per diffamazione da lui intentato contro alcuni giornalisti, Berlusconi dichiara al giudice:"Non ricordo la data esatta della mia iscrizione alla P2, ricordo che è di poco anteriore allo scandalo". Per questa dichiarazione Berlusconi viene denunciato per falsa testimonianza. Il processo per falsa testimonianza si conclude nel 1990: Berlusconi viene dichiarato colpevole, ma il reato è estinto per intervenuta amnistia.

• Berlusconi fu indagato già dal 1983, nell'ambito di un'inchiesta su droga e riciclaggio: la Guardia di finanza aveva posto sotto controllo i suoi telefoni e scritto nel suo rapporto: «è stato segnalato che il noto Silvio Berlusconi finanzierebbe un intenso traffico di stupefacenti dalla Sicilia, sia in Francia che in altre regioni italiane. Il predetto sarebbe al centro di grosse speculazioni edilizie e opererebbe sulla Costa Smeralda avvalendosi di società di comodo...». L'indagine non accertò nulla di penalmente rilevante e nel 1991 fu archiviata.

• Berlusconi è stato accusato di aver pagato tangenti a ufficiali della Guardia di finanza, per ammorbidire i controlli fiscali su quattro delle sue società. In primo grado è stato condannato a 2 anni e 9 mesi per tutte e quattro le tangenti c.............

paolo cacciavillani Commentatore in marcia al V2day 29.01.07 00:15| 
 |
Rispondi al commento

prova

Max Stirner Commentatore certificato 29.01.07 00:02| 
 |
Rispondi al commento

X BARON SAMESI
-----------

NON TROVO IL COMMENTO RISPONDO IN CHIARO.

COME PREVISTO OLTRE LE OFFESE RISULTA INCONTENIBILE LA PRESUNZIONE DI AVERE RAGIONE "TOUT COURT". Io forse non avrò ragione n'è mi interessa averla non sono queste le arroganze a cui tengo. Mi dispiace solo di vedere che cambia l'orchestrale ma la musica è sempre la stessa. FORSE ALCUNI CHE HANNO IMPARATO A CONOSCERMI UN POCO CAPISCONO LE MIE RAGIONI ANCHE SE AVVERSARI:

Ognuno ha il diritto di vivere, o sopravvivere: nonchè illudersi di presunte o vere verginita' mentali e/o personali. Tu hai le tue e buon per te, Io ho le mie e buon per me. Non ci vedo, ora, come non ci vedevo nulla di male, prima. Solo che come mi aspettavo mentre Io coerentemente non mi arrogo il diritto di giudicarti, tu lo fai, va bene, penso che così prima o poi troverai chi userà conte lo stesso metro. Ti auguro di non restare mai deluso da ciò che, a quanto pare, ti piace dare per scontato, VISTO CHE NON VAI COME TRAVAGLIO PER PROCURE A COPIARE DOCUMENTI PER FARE SOLDI. ALMENO CREDO, e che al di là di faldoni polverosi pieni di sciocchezze e chiacchiere almeno sino ad ora non c'è nulla di così orripilante salvo la spocchia di chi crede di sapere tutto, io almeno non dò nulla per scontato e per quanto mi riguarda non giudico, osservo e se è necessario so anche cambiare opinione, ma non perchè lo dici Tu o un altro, ma solo perchè "Io" decido di farlo e con ragione se la vedo e ripeto, Io per ora ho solo sentito null'altro che millanterie, odio, rabbia, invidia e tante, tante, vuote e ingiustificate chiacchiere. Ciao e come dici tu. FINE.Ciao

Francesco

f.marletta 28.01.07 23:39| 
 |
Rispondi al commento

credo che di questi fatti ce ne siano a centinaia vi sono persone che con l'auto dell'amministrazione vanno a casa la sera per andare a lavorare la mattina seguente, echi più ne ha ne metta.In una Italia dove è più facile arrestare i senegalesi rei di vendere cd e maglie false, ma che raramente si prendono coloro che evadono miliardi, anzi milioni, cosa ci vogliamo aspettare da questi governi? Noi ci scanniamo con opinioni tra destra e sinistra, e loro attaccati chi a interessi personali chi alla poltrona, raccontando cifre a noi mortali incomprensibili, senza però avere un aiuto vero.
Per togliere i costi dei telefonini c'è voluto una petizione popolare, e lo stato dove era? le famiglie monoreddito fanno fatica a arrivare a fine mese, colpa anche del consumismo, e lo stato come ci aiuta? le banche anche se non hai grosse cifre sul contoncorre ma sei costretto ad averlo per poter prendere un mutuo, le spese superano gli interessi, lo stato dov'è? Per poter parlare dei problemi veri ci vorrebbe non 1500 parole ma 15000 parole. Conclusione che ci sia la destra che ci sia la sinistra gli interessi sono solo quello di coprire le loro spese, quindi quando qualche cittadino fa notare i problemi si scandalizzano,forse loro vanno inospedali per ricchi o si mettono occhiali con disegnato gli occhi e sotto dormono. Ragazzi svegliatevi abbiamo un grande potere in mano, il voto, non disperdetelo ma datelo ai partiti nuovi con nuove idee, i vecchi sono arroccati solo al potere.

marco Galigani 28.01.07 23:37| 
 |
Rispondi al commento

Sarebbe stato molto grave anche se fosse successo a Cuneo o a Crotone, non credi?!

elena caparini 28.01.07 23:26| 
 |
Rispondi al commento

@MARGHERITA GRASSI

Max Stirner Commentatore certificato 28.01.07 22:01 | Rispondi al commento | Chiudi discussione Discussione

Bla, bla, bla.
Caro Max, ti mancano gli argomenti.
Io uso questo blog per esprimere i miei punti di vista che, con presunzione, ritengo siano quelli di molta gente.
Grillo aveva il merito di essere controcorrente: adesso non lo è più.
Troppo facile spendere parole su parole: all'atto pratico, che risultato se ne ha?
Posizioni opinabili, difesa di strategie non condivisibili, partigianeria.
E per questo dovrei pagare?
No, grazie, ne ho esempi a iosa ogni giorno, e gratis.


Margherita Grassi 28.01.07 22:24 |
Chiudi discussione Discussione
----------------------------------------
Certo.... mentre bla, bla, bla è un'argomento molto arguto ed interessante! I tuoi post, infatti io non li contrasto mai, ma con la rotellina li supero d'un balzo, perché non mi sento mai in grado d'intervenire e spesso di comprenderne il valore, ma sia chiaro, per mia incapacità.
Una cosa però la capisco. Se Grillo era controcorrente e tu eri interessata a lui per tale motivo, ed ora non lo è più, che fai in un luogo che non ti dà nulla? Perché vieni qui a perdere il tuo tempo? Se Grillo ti avesse offerto anche solo una piazza in cui dire liberamente ciò che pensi, indipendentemente dal valore del tuo pensiero, non sarebbe un motivo sufficiente per essergliene grato?
Non è necessaria la tua risposta, e possiamo concludere qui, se ti garba.

Ciao
Max Stirner

Max Stirner Commentatore certificato 28.01.07 23:22| 
 |
Rispondi al commento

Buonanotte a tutti, lavorare stanca, meglio sarebbe fare una falò sotto la luna durante le ferie d'agosto (Pavese mi scuserà se ho rubato un po' da lui).

Patty Ghera alias F i o r e v e r d e 28.01.07 23:22| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E. Belcampo 28.01.07 22:34
**************************

Se conosci un poco di inglese ti segnalo anche il Secondo Libro di Hitler, dal quale si comprende meglio quanto egli fosse legato alla religione, purtroppo non esistono ancora traduzioni in italiano.

http://www.adolfhitler.ws/lib/books/zweites/zweites.htm

Baci


Anche se ti prude siete al governo per soli 25000 voti e forse anche rubati.

chissà perchè 28.01.07 20:10

Questa è bella!
A parte il fatto che i riconteggi alla camera hanno assegnato quasi tutte le schede bianche al centro-sinistra, ma poi non ho capito una cosa:
un anno fa, quando era al Berlusca che prudeva per una molto probabile sconfitta (con la legge Mattarella non avrebbe avuto nessuna speranza nei collegi visto che l'unione contava 9 partiti contro i 4 della cdl) e ha fatto quella sconcertante legge elettorale, tutti i sostenitori della "porcata" dicevano che con quel sistema "chi prende un voto in più vince e governa". Bene. Chi prende un voto in più vince, mentre chi ne prende 24000 in più ha fatto un golpe!!!
Un grande esempio di coerenza!

Gabriele Quintini 28.01.07 23:16| 
 |
Rispondi al commento

Anche se ti prude siete al governo per soli 25000 voti e forse anche rubati.

chissà perchè 28.01.07 20:10

Questa è bella!
A parte il fatto che i riconteggi alla camera hanno assegnato quasi tutte le schede bianche al centro-sinistra, ma poi non ho capito una cosa:
quando un anno fa, quando era al Berlusca che prudeva per una molto probabile sconfitta (con la legge Mattarella non avrebbe avuto nessuna speranza nei collegi visto che l'unione contava 9 partiti contro i 4 della cdl) e ha fatto quella sconcertante legge elettorale, tutti i sostenitori della "porcata" dicevano che con quel sistema "chi prende un voto in più vince e governa". Bene. Chi prende un voto in più vince, mentre chi ne prende 24000 in più ha fatto un golpe!!!
Un grande esempio di coerenza!

Gabriele Quintini 28.01.07 23:14| 
 |
Rispondi al commento

......Beppe,non ti sempra che sia arrivato il momento di bloccare il corruttore-mastrolindo.?

Mi spiego:
legge TV,Catricalà:no a tetto fatturato.

il corruttore a colpito ancora.

Spegnere mediaMafia,assolutamente si.

Boicottare.

Vito Liberto Commentatore in marcia al V2day 28.01.07 23:12| 
 |
Rispondi al commento

f.marletta 28.01.07 22:39


- o sei il tipico forzanariciuto incorreggibile
- o sei in mala fede
- o non capisci veramente un caxxo di niente.

E questa sarebbe la mia reazione per così dire sanguigna. Quella un po' più meditata non è diversa dall'opinione che avevo ieri e un mese fa: tu e alcuni altri siete qui dentro a lisciare, a indorare, con la patina di un parlare mieloso, la presenza sulla scena politica italiana di una persona impresentabile. A cercare di sdoganarla e, facendone oggetto di discorsi condotti all'insegna dell'apparente ragionevolezza, di costringere anche altri, a LUI contrari, a parlarne come si potrebbe parlare di una persona PRESENTABILE.
Ma per fortuna i fatti restano. La quotidianità non s'arresta. La storia è scritta. Montanelli non era un bugiardo. L'attuale governo lavora PER IL PAESE, tanto per dirne una che mette un parsec di distanza con quello passato. Il governo lavora, anche se tra i lazzi sollecitati da altri galoppini sparsi (e probabilmente prezzolati) entro ogni nicchia e su ogni livello dello scenario politico e sociale italiano.
Ma alla fine i lazzi ammutoliranno perchè, amico mio, alla fine, come dicono da noi, l'olio buono viene sempre a galla.
Ad Arcore, al massimo, producono strutto di maiale.
E il tristemente famoso salumificio Molteni (te lo dovresti ben ricordare), non era forse di Arcore?
Un tentativo di colloquio. Reazione: la solita sbrodolata piaggiatrice pro Arcore. Fine

baron samesi 28.01
non entro nel merito delle vostre diatribe per carita non mi permetterei,

ma qualificare il signor Marletta come arcorista
ci sta' in pieno

affermare che il patron di arcore e inprensentabile le rende ancor piu merito

l'affermare che questo governo lavora per il paese, la mette esattamente sullo stesso piano, di chi lei qui sopra accusa di cecita politica

Marco Fiaschi 28.01.07 23:11| 
 |
Rispondi al commento

salve amici del blog
ma vi rendete conto della situazione che abbiamo in italia!!?si vogliono costruire ponti di durata di uttilizzo non oltre i trenta anni,autostade non neccesarie,e basi militari non utili al bene del paese,mentre nei nostri ospedali per ricevre un sevizio devi pagare il biglietto come al circo!!! si proprio circo a igiene e servizio li rasentiamo!!!
VERGOGNA!!!!!!!!!!!!!!!! 8 LETTERE CHE RIASSUMONO LE CONDIZIONI DEL NOSTRO PAESE.

andrea floris 28.01.07 23:07| 
 |
Rispondi al commento

Tra tutti i coglioni che han votato questo GOVERNO di ladri tu meriti un premio speciale all' IDIOZIA...

Max Lanzani 28.01.07 20:07

Lei invece non è affatto un coglione. Non se ha beneficiato della legge sul falso in bilancio, del condono fiscale, della ex-cirielli, della Gasparri, della Pecorella ecc. In questo caso lei non ha fatto altro che TUTELARE I SUOI INTERESSI.
La saluto.

Gabriele Quintini 28.01.07 23:04| 
 |
Rispondi al commento

@ELISABETTA PATTI

Max Stirner Commentatore certificato 28.01.07 22:38 | Rispondi al commento | Chiudi discussione Discussione

Egregio Max ,
per la nostra legislazione sarebbe Lei a dover dimostrare di essere "innocente" e non il contrario..però non siamo in un Tribunale ..concordo in toto.
Se mi dà un argomento e riesco ..Le risponderò con piacere .
Mi sembrava contra che fossimo qui in via prioritaria per discettare sull'argomento proposto da sig.Grillo .
Sono a Sua completa disposizione per ogni chiarimento che riterrà opportuno.
Una stima .
E.P.
Eliabetta Patti 28.01.07 22:44 |
----------------------------------------------
Non ho capito se rimpiangi il fatto che non si possa applicare la nostra legislazione nel blog, ma ti ricordo che, se qualche sgarbato blogger ti nominasse come prostituta o ladra, tu dovresti dimostrare il contrario; queste affermazioni sulla nostra legislatura lasciano intravvedere, in tal merito, un vulnus culturale enorme e non sono interessato a colmarlo, e non per scortesia, ma perchè da ciò che leggo occasionalmente nei tuoi post, non sono interessato a sviluppare un contraddittorio con te. Il blog è pieno di stimoli e di blogger, quindi se tu avessi voglia di cimentarti, di occasioni ne avresti a bizzeffe.

Ciao

Max Stirner


Da quando c'e'la sinistra, sta venendo a galla tutta la merda lasciata dalla destra, si e' vero, la sanita' va allo sfascio, sol perchè non ha più il culo parato dal fascio!

RESISTENZA ROSSA!

VIVA IL POPOLO A MORTE GLI SCHIAVISTI NEO NAZIFASCISTI!

ciccio barzani 28.01.07 23:00 | Rispondi al commento |

effettivamente l'italia si e sfasciata negli ultimi 5 anni non negli ultimi 30 ma vabbe ognuno ah le sue opinioni

Marco Fiaschi 28.01.07 23:03| 
 |
Rispondi al commento

Da quando c'e'la sinistra, sta venendo a galla tutta la merda lasciata dalla destra, si e' vero, la sanita' va allo sfascio, sol perchè non ha più il culo parato dal fascio!

RESISTENZA ROSSA!

VIVA IL POPOLO A MORTE GLI SCHIAVISTI NEO NAZIFASCISTI!

ciccio barzani 28.01.07 23:00| 
 |
Rispondi al commento

ALLORA O' RICONOSCIAMO CHE L'ITALIA COME NAZIONE UNITA E' UNA PURA INVENZIONE RECENTE, OPPURE RIDATECI L'ISTRIA LA CORSICA NIZZA E PURE LITTLE ITALY E BROKKOLINO.
agharakakà capo degli ufo 28.01.07 22:50

Forse è vero che l'Italia non è unita, sarebbe interessante sapere per quale motivo. Dividerla in 20 pezzi sarebbe una manna dal cielo per la camorra, cosa nostra ecc...

Davide Procopi 28.01.07 22:57| 
 |
Rispondi al commento

Un anticomunista come Prezzolini, dell'Italia aveva capito ben poco, tanto più della Città Eterna!
L'unico plauso resta quello di essere stato un ateo convinto!

Davide Piperno 28.01.07 22:42
*****************************************
Piperno, meno male ci sei te con la tua testa. Gente come Prezzolini, Papini, Corradini ecc.(frequentatori delle Giubbe Rosse di Firenze) non avevano la tua cultura, tanto meno la tua intelligenza. Facci sapere dove trovare le tue pubblicazioni, probabilmente la tua casa editrice sarà la Laterza di Bari.....

Patty Ghera alias F i o r e v e r d e 28.01.07 22:55| 
 |
Rispondi al commento

Evo, terzomondista statalizza per combattere le lobbyes, da noi si privatzzano anche i Beni Essenziali: il Terzo Mondo in mano alle lobbyes siamo noi!

Augusto Loi 28.01.07 22:55| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Davide, ti consiglio di leggere un buon libro sul federalismo. Vedo dalla tua risposta che non ne sai niente o quasi. Non ti offendere, ma per parlare o criticare su un tema occorre prima sapere di che si parla. Ti dico, inoltre, che uno dei più accaniti sostenitori del federalismo era due meridional: Gaetano Salvemini (pugliese).
Patty Ghera alias F i o r e v e r d e 28.01.07 22:28

Nella mia risposta ho solo detto che uno stato fortemente centralista come la Francia ha una pubblica amministrazione di tutto rispetto (basta fare un confronto tra le compagnie aeree), o almeno così ho letto da qualche parte.
In Italia il primo a parlare di federalismo fu Mazzini nella prima metà dell'ottocento, ma la storia ha seguito un'altra strada. Forse è vero che non so niente del federalismo, però so che i paesi con un ordinamento federale sono quelli con un'estensione di milioni di km quadrati (Russia, Stati Uniti e India) oppure quelli i cui popoli presentano differenze di lingua, razza o religione (Svizzera e Belgio). Penso che l'Italia non rientri in nessuna di queste categorie.

Davide Procopi 28.01.07 22:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

…quando i ministri più che a impegnarsi per fare si impegnano per apparire...Prima o poi qualcuno parlerà di nanoparticelle o no ? La TV di stato ? I giornali ? I ministri ? Oggi ho sentito Gianni Riotta a “Che tempo che fa” . Ma Lui lo sa che esistono le nanoparticelle ? Possibile che non abbia mai dato un’occhiata a questo blog ?

Luigi Fusi 28.01.07 22:48| 
 |
Rispondi al commento

scaricati il player. a me si sente

http://download1.iaudiousa.com/JetAudioInc/jetAudio/JAD6_BASIC.exe

|
V
errico cinaschi 28.01.07 22:39 |

il tuo cervello non va
Valentina Martorelli 28.01.07 22:35 |

Io vado qui mms://87.9.111.251:9000 e poi ogni tanto salta o simile, è la connessione mia?

Laura Scalise 28.01.07 22:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Buonanotte domani inizia un'altra lunga settimana, ma arriva sempre la sera dove ci si trova tra amici a discutere e il giorno si dimentica. A domani.

chissà perchè 28.01.07 22:44
*************************************
Buonanotte signor Campa, le auguro di trascorrere una felice settimana nonostante il lavoro. Lavorare stanca diceva Pavese, aveva proprio ragione.

Patty Ghera alias F i o r e v e r d e 28.01.07 22:47| 
 |
Rispondi al commento

Quando si sente parlare di qualcosa è sempre perchè c'è qualcosa che non va. Di sanità si sente parlare anche troppo e da troppi, tutti a lanciare slogan:

Se sei alla maggioranza (sinistra o destra che sia) LA SANITA' VA RISANATA!

Se sei nella minoranza (sinistra o destra che sia) LA SANITA' STA ANDANDO ALLO SFASCIO!


Leggiti la proposta di legge prima di parlare, per favore.
Paolo R. Commentatore certificato 28.01.07 22:23 |
Caro Paolo R.??? E perchè l'ho letta!

Andrea Campedelli Commentatore certificato 28.01.07 22:47| 
 |
Rispondi al commento

E comunque Egregi Bloggers ,
mi premeva portare all'attenzione solo questo :

...Non riconoscere l’esistenza del genocidio di un popolo non solo tocca direttamente i sopravvissuti, ma insulta la memoria delle vittime ed in questo modo le assassina una seconda volta. Si tratta della libertà e della dignità dell’uomo ...
Ci siamo ?
Grazie.

Elisabetta Patti 28.01.07 22:32 | Rispondi al
commento |

invece non riconoscere quello degli altri popoli, Slavi ad esempio tra cui mia nonna,
e ritenersi unico popolo ad aver sofferto da ampio spazio alla dignita' umana

le ricorda che insieme agli ebrei nei forni finivano rom , disabili,e tanti altri
il giorno della memoria se ci deve essere, deve essere a nome di tutte queste genti, non di un popolo che la vuole per se, perche i suoi morti sono piu importanti degli altri

Marco Fiaschi 28.01.07 22:43| 
 |
Rispondi al commento

Seduta spiritica.

I convenuti si accomodano incontrandosi nel salotto, tra amici ci si scambia un po' di chiacchiere e pettegolezzi.

Una convention di una dozzina di persone.

Monogamizzate e non. Piero non conosce nessuno e viene presentato agli amici come una persona "molto particolare".

La cittadina è stravolta dal recente fatto di cronaca dove un famosissimo manager di Stato è morto per un banale incidente.

Piero il Medium... racconta qualche sua esperienza e gli amici lo invitano a fare un esperimento.

Lo sconosciuto entra subito al centro dell'attenzione e della curiosità di tutti.

Iniziano una seduta spiritica e dopo varie banalità la curiosità del momento spinge la convention a interrogare l'autorevole fantasma scomparso di recente.

Lo spirito... comincia a raccontare e a rispondere alle curiosità frenetiche dei salottieri.

acconta i momenti ultimi della sua vita... e sul più bello, soddisfatte le curiosità maliziose dei salottieri a cui confessa di essere stato assassinato e che non si trattava di un incidente...

Quando gli chiedono chi sono i mandanti...

LUI dice di conoscerli... di sapere perché lo hanno assassinato...

Ah sì?????????'

E chi????????????

OMISSIS, dice lo Spirito... Su questa cosa c'è il Segreto di Stato!

Fottetevi tutti e buona Sera:))))))))))

=====================================

Contro i Segreti di Stato

In Terra... ma anche in Cielo... Schierati! Firma la Petizione Anomala:

http://www.petitiononline.com/gr7m1964

▲▲▲▲▲▲▲▲▲▲▲▲▲▲▲▲

Massimo Greco Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 28.01.07 22:42| 
 |
Rispondi al commento

°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°

La RYANAIR non paga INPS e IRPEF ai dipendenti Italiani.

Sfrutta il proprio personale a livello salariale!.

Per sostenere i voli “low cost”, lavorano il doppio delle ore consentite!.

La Francia è intervenuta…l’Italia?.

Buon viaggio

Clicca e leggi

°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°

Federico Darco 28.01.07 22:39| 
 |
Rispondi al commento

baron samesi 28.01.07 21:
----
UNA RISPOSTA:

Grazie comunque delle tue considerazioni sul mio modo di interloquire. Ma devo affermare che non vi è alcun lato oscuro da svelare. Tutti i miei discorsi si basano su l'esperienza di vita, ho imparato ad esprimermi sulle cose e le persone non ipotizzando, o assumendo tesi altrui, ma osservando e considerando soltanto quello che di quelle persone di cui mi interesso, vedo IO personalmente, intorno ad esse scaturire dalle azioni che compiono nel nostro caso ne ho avuto modo:
Il male nell'immediato intorno a se produce invidia nel discredito con disperazione e astio, e una forma di deleterio egoismo negativo. LA SUA PRESENZA è RICOBNOSCIBILE.

Il bene nell'immediato intorno a se produce, ammirazione, entusiasmo, stima, condivisione, sicurezza, appoggio, gioia e speranza nel futuro, e una forma di salutare egoismo positivo. lA SUA PRESENZA è RICONOSCIBILE.

Guardando l'ARCORESE e i suoi DETRATTORI valutando i comportamenti dei vari "astanti" o contigui, nelle due "corti" credo che anche un cieco vedrebbe la differenza, e IO non sono cieco.
Certo non ci sono lì, n'è il male, n'è il bene, assoluto ma le differenze sono palpabili.

Per ciò che attiene gli amici del blog è semplice molti, tanti, troppi ma non tutti, per fortuna, brillano di luce riflessa e asseconda da dove proviene la luce ne assumono i riflessi tra cui l'invidia e uno di questi. Ecco perchè a volte sembro categorico; magari non ne ho il diritto, ma sono un semplice uomo anche io e quindi imperfetto, non giustifico le affermazioni prive di prove certe, o per lo meno espresse con il beneficio del dubbio se il dubbio non è stato chiarito, e mi rivolto all'idea.
Più che credere in un uomo credo in ciò che di lui conosco nell'onestà del mio giudizio, pur sapendo che potrei essere in errore sino a prova contraria. Quella prova ancora per lui ancora per me nonc'è. Ciao

Francesco


f.marletta 28.01.07 22:39| 
 |
Rispondi al commento

@ELISABETTA PATTI

Max ?? Non intendevo da una semplice ipotesi dimostrare una tesi ...
Toccherebbe a Lei dimostrare il contrario ..perchè diciamo..la Sua Persona viene percepita come leggermente critica .
Va bene così?

Elisabetta Patti 28.01.07 22:19 |
----------------------------------------------

In questo blog si può dire molto, se non tutto, impunemente, come io penso sia giusto.
Che sia io a dovere dimostrare che non è vera un'affermazione di un altro sul mio conto, la trovo un'idea bizzarra, se voglio essere garbato, se invece volessi essere semplicemente sincero, direi che è un'affermazione... poco intelligente.
Sarebbe come se io affermassi che tu sei pazza e tu fossi tenuta, per dimostrare il contrario, ad andare da uno psichiarta e farti certificare che non lo sei; potrei procedere con esempi anche più esplicativi, ma dovrei scendere nella volgarità e non è il mio stile.
Il blog ristagna questa sera, ma ti suggerirei ti trovarti altri blogger per smorzare la tua noia, oppure, per una volta, invece di provocare i blogger o dare risposte insignificanti e/o banali e/o insulse, prova a postare qualcosa di tuo; per una volta almeno, posta un concetto compiuto, un'idea che non sia una provocazione.

Ciao cara/o...

Max Stirner

Max Stirner Commentatore certificato 28.01.07 22:38| 
 |
Rispondi al commento

Patty, io sono d'accordo con te. Il federalismo non è affatto una scelta sbagliata, se gestita in maniera intelligente e adattata al territorio di applicazione (è ovvio che il sistema americano non ha alcun tipo di senso, così come quello svizzero dovrebbe essere ripensato, visto che da noi non ci sono le differenze linguistico-culturale proprie di quello stato). Purtroppo il federalismo è uscito dall'alveo delle proposte politiche ragionevoli quando è divenuto appannaggio di una forza politica greve e volgare, che l'ha monopolizza con una teoria dapprima volgarmente secessionista, e poi confusamente federalista. Questo ha avvelenato i pozzi della discussione, e reso difficilissimo trovare una base comune e razionale sul tema, a parer mio.
Semre che, poi, 10 cantoni (e una capitale federale) non fossero altrettante occasioni per rubare e sprecare 10 volte di più, cosa che nel nostro paese non mi sorprenderebbe.

Paolo R. 28.01.07 22:20
****************************************
Signor Paolo R. buonasera. In primis la Svizzera è uno stato confederato e non federato. Informati sulle differenze. In secondo luogo in Europa l'Austria è uno stato federale come la Germania, il Belgio, in Spagna la Catalogna ha avuto la sua autonomia e ora toccherà alle Asturie e ai Paesi Baschi. In Inghilterra la Scozia ha il suo parlamento. Il Galles anche (addirittura di sono tre nazionali di calcio). L'Italia è il paese ideale per il federalismo in quanto paese da sempre diviso in due, Ti consiglio un libro di Claudia Petraccone Ed. Laterza "Le due civiltà" e vedrai che le volgarità della Lega, in confronto a ciò che veniva detto nel parlamento italiano dai parlamentari settentrionali all'indomani dell'Unità d'Italia, è roba da dilettanti allo sbaraglio. Purtroppo dal 1860 le cose non sono cambiate: 2 etnie, 2 popoli. Non voglio convincerti, ma questa è la realtà dei fatti. Penso che sarebbe bene tu conoscessi più a fondo la storia di questa penisola.

Patty Ghera alias F i o r e v e r d e 28.01.07 22:38| 
 |
Rispondi al commento

Per A. Di Franco:

Credo di non aver mai parlato di estirpare la religione
con la violenza.
La fede è un sottoprodotto dell'ignoranza, della
miseria, della paura dell'individuo.
Laddove si porta cultura, benessere, tranquillità,
la religione regredisce lentamente in un angolino.
Questo era l'obiettivo dell'Illuminismo, raggiunto
solo in parte, ma fondamentale, visto che il Medioevo
è passato e noi europei abbiamo ricominciato a
lavarci, a pubblicare (quasi) liberamente le nostre
idee, a non pensare che ogni cosa avvenga, sia da
parte di capricciose divinità...
Se il processo illuminista potesse continuare, la
fede prenderebbe il suo corso naturale:
il bisogno privato del singolo di porsi delle domande
e ricercare la propria spiritualità.
Invece, abbiamo delle grandi religioni organizzate
che manipolano le coscienze, i soldi e spacciano
menzogna per verità coi loro libri sacri falsifi-
cati.

p.s.- Adolf Hitler era un ammiratore di gesucristo,
inoltre molto gli garbava la maschia e guerriera
religione islamica. Leggere il Mein Kampf per credere.

Eugenio B.
paganesimo solare

E. Belcampo 28.01.07 22:34| 
 |
Rispondi al commento

Il federalismo non è affatto una scelta sbagliata, se gestita in maniera intelligente e adattata al territorio di applicazione (è ovvio che il sistema americano non ha alcun tipo di senso, così come quello svizzero dovrebbe essere ripensato, visto che da noi non ci sono le differenze linguistico-culturale proprie di quello stato).

Paolo R. Commentatore certificato 28.01.07 22:20

Ed è proprio perché in Italia non ci sono differenze linguistiche e culturali che il federalismo è un'assurdità per il nostro paese. Secondo me anche le regioni autonome non hanno alcun senso. Bisogna tutelare le minoranze francofone in Val d'Aosta e tirolesi in Alto Adige? Dov'è il problema? Una regione a statuto normale non li avrebbe tutelati?
Sono tutte caz..te. Le regioni dovrebbero avere un ruolo esclusivamente geografico ed esecutivo delle leggi dello stato centrale, è vergognoso pagare le tasse per mantenere i "deputati regionali" che non fanno niente dalla mattina alla sera come i loro colleghi di Montecitorio e Palazzo Madama!!!

Davide Procopi 28.01.07 22:33| 
 |
Rispondi al commento

OT
c'e un modo, qualunque modo di far sparire la De filippi dalla tv ?

Marco Fiaschi 28.01.07 22:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La PIETAS e la LAUREA in IPOCRISIA.

NON ESISTE un solo centimetro quadrato del PIANETA dove non VIGONO E REGNANO le regole del Mercato e del Capitale.

Anche nelle zone "deserte" le conseguenze dl Mercato si accumulano giorno dopo giorno (assassinio degli oceani, avvelenamento globale ecc).

Sotto qualunque forma.

Checché ne dicano GLI UFOLOGI che vanno a caccia di comunismi realizzati...

Il MONDO si è "EVOLUTO" al punto tale che LO STERMINIO (oggi delle eccedenze UMANE NON UTILIZZABILI COME MERCE) AVVIENE senza SPENDERE UN SOLDO DI FILO SPINATO.

Nelle metropoli democratizzate passeggiamo tranquillamente tra gente che può essere morta da svariate ore senza che nessun "cittadino" si degni neppure di misurargli il polso...

Ogni tanto qualcuno esce dalle convenzioni di questa socialità fittizia e smette di farsi gli affari propri, per qualche istante, chiamando i netturbini o il 113.

Poi ci indigniamo quando qualcuno, all'evidenza del mercato della cronaca, schiatta di fronte ad un ospedale... con responsabilità che NON VERRANNO MAI CHIARITE per non mettere in discussione Nulla.

Si urla POI al MOSTRO...

ma solo e soltanto per difendere il MOTORE PRODUTTORE di mostri.

Diffusi.


O.T. X FIORENTINI E DINTORNI

Caffè storico letterario GIUBBE ROSSE
P.za della Repubblica, 13r Firenze

VENERDI' 2 FEBBRAIO 2007 h. 21:15


PRESENTAZIONE DEL LIBRO:

€UROSCHIAVI

La Banca d'Italia e la BCE - la Grande frode del debito pubblico - i segreti del si gno rag gio - il potere occulto delle banche sullo Stato - proposte di riforme per lo sviluppo, la democrazia, la liberazione dall'indebitamento pubblico e privato.

di Marco Della Luna e Antonio Miclavez.

Edizioni Arianna-Macroedizioni

PRESENTA: UGO CATOLA, Criminologo

INTERVIENE: MARCO DELLA LUNA, Avvocato e Saggista.

P.S.: Il Caffè le Giubbe Rosse era il ritrovo degli intellettuali del primo novecento quali Giuseppe Prezzolini, Giovanni Papini, Corradini, Martinetti e i futuristi. Lì nacque l’idea geniale de “La Voce”, “Il leonardo”, “Lacerba” ecc., le riviste fiorentine che furono teatro di quel fermento letterario che caratterizzò quel periodo.

Patty Ghera alias F i o r e v e r d e 28.01.07 22:20| 
 |
Rispondi al commento

Messaggio per il ministro Gentiloni: Perchè non se ne va lei sul SATELLITE e rimane la per sempre...E visto che cè si porti anche Prodi e compagnia farebbe un favore all'italia e agli ITALIANI

Andrea Campedelli Commentatore certificato 28.01.07 22:20| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non importa dove sia la capitale, nord o sud non fa differenza. Il problema sono gli accentramenti. Tutti i "popoli" dovrebbero essere liberi di autogovernarsi e di autogestirsi. Penso ad una forma moderna di concepire lo stato e cioè il federalismo. In Europa abbiamo esempi di stati federati e confederati che convivono pacificamente fra lingue, razze e religioni differenti (vedi la Svizzera). Sarebbe auspicabile anche per il nostro paese. Il federalismo è l'unico sistema per arginari o, almeno contenere, gli intrallazzi e gli inciuci. Ne avremmo tutti un vantaggio, nord e sud.

Patty Ghera alias F i o r e v e r d e 28.01.07 22:03

Ciao Patty.
In Italia, immigrati a parte, non ci sono popoli di lingue, razze e religioni differenti. Il popolo italiano è UNO SOLO. Tu parli della Svizzera, ma la Francia è uno stato fortemente centralista (più dell'Italia) e non credo che abbia molti problemi nella gestione della cosa pubblica. E una recente statistica dice che il tasso di natalità è molto più alto di quello dell'Italia. Ci sono altri modi per eliminare gli intrallazzi e gli inciuci. Ad esempio porre fine al fenomeno del clientelismo e ovviamente ridurre gli sprechi. Occorre solo la volontà di farlo.

Davide Procopi 28.01.07 22:19| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Paola Bassi 28.01.07 21:53

Signora Bassi buonasera. Il significato del mio messaggio, riportando i pezzi per me attualissimi di Giuseppe Prezzolini, voleva essere solo uno. Non importa dove sia la capitale, nord o sud non fa differenza. Il problema sono gli accentramenti. Tutti i "popoli" dovrebbero essere liberi di autogovernarsi e di autogestirsi. Penso ad una forma moderna di concepire lo stato e cioè il federalismo. In Europa abbiamo esempi di stati federati e confederati che convivono pacificamente fra lingue, razze e religioni differenti (vedi la Svizzera). Sarebbe auspicabile anche per il nostro paese. Il federalismo è l'unico sistema per arginari o, almeno contenere, gli intrallazzi e gli inciuci. Ne avremmo tutti un vantaggio, nord e sud.
Mi scuso se l'ho ripetuto due volte (vedo che lei è molto attenta e presente) ma è un argomento che mi sta particolarmente a cuore e non ci vedo niente di male a ribadirlo. Buonaserata.

Patty Ghera alias F i o r e v e r d e 28.01.07 22:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

TANTO PER RIBADIRE.....

Appena nasce un bambino in Italia, automaticamente, è un derubato dallo Stato. Dalla culla alla bara. Viviamo in uno stato ladrone, dove il covo dei ladri è Roma inteso come distributore di soldi alla cieca. Roma è sempre stata, dall’Unità d’Italia, un covo di corruttele e di inciuci. Dalla rivista fiorentina La Voce di Prezzolini, scritto da Prezzolini l’11 agosto 1910, ma drammaticamente attuale “Roma è la sanguisuga centrale dell’Italia, il paese meno produttivo, il ritrovo di tutti i fannulloni e gli sbafatori, il centro della corruzione e della meschineria di spirito, il punto neutro che attira gli imbroglioni e le mezze coscienze e gli azzeccagarbugli e i becchi pagati e gli sfruttatori di donne e gli arrivisti politici e i giornalisti da appigionare e gli impiegati compiacenti. Roma rappresenta la causa fondamentale d’ogni nostra deficienza economica, morale e intellettuale e rappresenta, nella sua stessa origine, il tributo d’imbecillità che noi paghiamo alla nostra tradizione retorica e bagolona. Non c’è in Roma nulla che provenda da Roma; non un pezzo da cinque lire circolante per il regno è il prodotto di attività romana; ROMA E’ LA CITTA’ CHE SFRUTTA TUTTA L’ITALIA e il miglior modo di festeggiare l’unità italiana sarebbe quello di togliere a Roma tre quarti del potere mafioso che ha….

Patty Ghera alias F i o r e v e r d e 28.01.07 22:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

------------------------------------------------
1)PIÙ CONCORRENZA TRA I BENZINAI
E UNO STOP AGLI ACCORDI TRA LE MULTINAZIONALI
PER IL PREZZO DELLA BENZINA ECC....

2)PREZZO BIGLIETTO AEREI PUBBLICIZZATI COMPRESI DI COSTO ANCHE DELLE TASSE AEROPORTUALI.

3)STOP AL COSTO DELLA RICARICA
10€ DI RICARICA =10€ DI TRAFFICO TELEFONICO

4)ASSICURAZIONI, LA POSSIBILITÀ DI TENERE LA STESSA CLASSE DI MERITO ANCHE SE CAMBI ASSICURAZIONE, COSA CHE ADESSO NON SI PUÒ FARE.

ECC... ECC... ECC...

CARA MARISTA NON FALSARE LE NOTIZIE ANCHE TU

CI PENSANO GIÀ I "GIORNALISTI" DEL CAVALIERE.

Elisabetta gallus 28.01.07 21:15 | Rispondi al commento | Chiudi discussione Discussione

non spararle nemmeno tu

1 piu benzinai disoccupati piu grande distribuzione arricchita, e una commissione che per 2 anni lavorera a scoprire se c'e cartello tra le compagnie (hanno gia messo le mani avanti dicendo che non c'e )

2 costo ricariche e una pressione della ue sull'autority c'entra un cazzo il governo, e per di piu e ridicola rispsrmierai 10 euro l'anno, mentre liberalizzando i notai ne avresti risparmiati 1500 la prima volte che te ne fossi servita


mai persa la classe di appartenenza cambiando assicurazione, anzi mi e' stata sempre riconosciuta la classe di merito successiva che mi spettava di diritto non avendo avuto incidenti ,
ultimo cambio di 2 anni fa dalla 7 alla 6 classe cambiando tranquillamente assicurazione


per il prezzo degli aerei bhe che dire io ho l'abitudine di chiedere a priori la spesa complessiva prima di comprare qualcosa

Marco Fiaschi 28.01.07 22:08| 
 |
Rispondi al commento

Elisabetta Patti 28.01.07 21:52 |
---------------------------------------------
ti dispiacerebbe postare i miei insulti?

Max Stirner

Max Stirner Commentatore certificato 28.01.07 21:54 | Rispondi al commento | Chiudi discussione Discussione

Facciamo le Sue licenze poetiche ?
o meglio la Sua naturale espressione caratteriale ..sempre in attacco ...espressa sempre con originalità ed intelligenza ?
Lei appare Persona con un grande legame ( e mai risolto) con la mamma ...
Mi permetto soltanto un piccolo profilo ...magari del tutto illogico .
Grazie.
Eliabetta Patti 28.01.07 21:59 |
------------------------------------------------

Sì, ho capito che vuoi provocare e ti concedo anche di parlare della mia mamma, ma visto che fai delle affermazioni sui miei insulti o come vuoi chiamarle... licenze poetiche, o come a te piace chiamarle, ti dispiacerebbe postarle?

Ciao cara/o....

Max Stirner

Max Stirner Commentatore certificato 28.01.07 22:08| 
 |
Rispondi al commento

Magari con le lacrime agli occhi per l'esborso, per sentire cose di cui ci rendiamo conto quotidianamente.
Margherita Grassi 28.01.07 21:49 |

se sei una morta di fame stattene a casa a guardare la tv...barbona!!!

marco ranzani 28.01.07 22:07| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

adonis von zschernitz 28.01.07 20:16 |

Certo il quadro è desolante ma più desolante e ciò che lei scrive tuttavia lei a differenza della BADA LA MENTA mi è simptica pazienza se non è condivisa scritto questo siccome alle 20.29 darò il mio obolo a Mediaset salterò la pubblicità quindi mi rimane un pò di tempo per scriverle la prima che mi viene in mente .
Nel comparto Marina Mercantile nei prossimi 5 anni ci sarà bisogno di forza lavoro pari a 40.0000 unità trà uficiali di Macchina Coperta e Comissari di bordo lo stipendio varia da 3.000 a 4.000 euro primo imbarco.
Gli istituti nautici sono deserti gli armatori che prediligono proffessinalità Italiana sono in serie difficoltà a reperire personale.
Concludendo signora la disoccupazione c'è ma anche i vagabondi non mancano di destra di centro e ahimè un poco anche di sinistra.
PS il Bergamasco ha cambiato è passato a Claudio Villa Saluti conte adino

conte adino 28.01.07 20:10 |

---------------xxxxxxx----------------------------

Esimio signor "chissà perchè" nel ringraziarla per avermi concesso l'onore di pensarmi unito al Signor Adonis quali insevienti presumo per la pulizia alla reggia di Caserta la informo che non avrei nessuna difficoltà a eseguire sifatta mansione
la vorrei altresì rassicurare che non avrei problemi nemmeno a raccogliere pomodori tuttavia se ci tiene la voglio informare che stò lavorando a una consulenza per una apertura di una ENOTECA a NEW YORK la prossima primaveracosa che penso assolutamente impensabile per lei visto che il suo dimmed brain non è in grado di partorire nulla di costruttivo.
Mi sarei aspettato un commento al mio post ma in mancanza di argomenti le rimane solo l'ironia ma anche lì non eccelle.
Saluti conte adino

conte adino 28.01.07 22:05| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

A VOI CARI OMOSESSUALI CHE VORRESTE ADOTTARE PURE I BAMBINI, ANDATE A GIOCARE CON LE BAMBOLE INVECE CHE CON GLI ESSERI UMANI, SIETE CONTRONATURA.

anatema su di voi 28.01.07 17:51

Io sono contrario alle adozioni da parte delle coppie gay (ma non per motivi religiosi), purtroppo però chi è favorevole trova un argomento a suo favore nell'esistenza di personaggi come questo "anatema".
Mah...

Gabriele Quintini 28.01.07 22:05| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe alla lista dei fatti di cui i ministri non sono a conoscenza, ti volevo ricordare anche qello della vendita (ovviamente senza scontrino o ricevuta)di prodotti nei corridoi del ministero delle finanze

Mario Canestrini 28.01.07 22:04| 
 |
Rispondi al commento

La Radio!!


http://www.s,ig,no,ra,gg,io.it/SEARCH-SLOT.html

togliete le virgole!! (by-pas filter)

Valentina Martorelli 28.01.07 22:03| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

a me questo paese diventa ogni giorno sempre più insopportabile.la burocrazia si intralcia da sola,la sanità e messa come è messa.la giustizia chiamarla tale mi sembra eccessivo;io nei tribunali metterei la scritta "la legge è uguale per tutti solo in alcuni film",oppure "la legge è uguale per tutti,a seconda delle fascie di reddito";questo è offtopic.
ogni mattina vedo scene che mi fanno pensare molto.vedo file interminabili di auto,tutta gente che va al lavoro.in ogni macchina c'è solo una o al massimo 2 persone.perchè i comuni non fanno degli accordi con le aziende per organizzare delle linee di autobus per portare la gente a lavorare?
ci sarebbe meno traffico e meno inquinamento.le città sarebbero più vivibili.
la politica attuale mi ha stancato.destra e sinistra sono tutti uguali.ascoltano i cittadini e promettono solo in campagna elettorale,poi fanno un pò come gli pare ignorando i cittadini.
credo che non andrò più a votare.finora ci sono sempre andato.ora sono stanco.e a quelli che mi diranno che non andare a votare è sbagliato perchè c'è gente che è morta per far avere questo diritto a tutti,ed oltre ad un diritto è anche un dovere,e non votare rende inutile il sacrificio di queste persone,io risponderò che non sono io che non voto a rendere inutile i sacrifici fatti dai nostri padri,nonni eccetera,ma sono stati gli stessi politici a rendere questi sacrifici inutili.sono stanco di dover sciegliere per forza uno di due candidati che sono sempre quelli.è ora di finirla.aggiungerei nella costituzione il divieto di coalizione tra partiti,allora forse cambierebbe qualcosa.ma troverebbero comunque un modo per mettercelo in quel posto.

Matteo Restani (bathnaus) Commentatore certificato 28.01.07 22:03| 
 |
Rispondi al commento

e ci si stupisce di ciò?
Quando qualcosa non va la colpa è sempre di qualcun'altro (l'ex governo,l'ex ministro,la banca affiliata a questo e/o quel partito...).
La prima riforma deve essere da parte degli italiani: ho sbagliato ? Allora pago ...
La seconda pure ... ti ho votato e hai fatto i tuoi interessi? Allora voterò qualcun'altro,e non sempre tu perchè sei il meno peggio ...
Se facessimo così tutti avremo qualcosa da dire e loro forse ci ascolterebbero con maggiore attenzione.

Questo si dovrebbe farlo in tutte le situazioni

Ma gli italiani per svegliarsi hanno bisogno di un secondo Mussolini!!!
O no ?

Matteo Pertegato Commentatore certificato 28.01.07 22:02| 
 |
Rispondi al commento

attenti al nano...sta preparando un colpo di stato democratico

IL CONFRONTO NEL CENTRODESTRA
Silvio rilancia: "Facciamo
il governissimo"
Berlusconi ha incontrato 'vecchi amici' di Ds e Margherita per aprire il dopo Prodi

gino lando carrera 28.01.07 22:02| 
 |
Rispondi al commento

LINK di Interesse

http://www.giannipera.it/inciucio.htm
http://www.giannipera.it/cesare_previti.htm
http://www.giannipera.it/Sommario_Articoli.htm
http://www.giannipera.it/berlusconi_da_piangere.htm
http://www.giannipera.it/Berlusconi_da_ridere.htm
http://www.giannipera.it/Intervista_Di_Pietro_Riva_Espresso.htm
http://www.giannipera.it/Intervista_Gherardo_Colombo.htm
http://www.giannipera.it/lettera_di_pietro_unità.htm
http://www.giannipera.it/Proposte_Fiscali.htm
http://www.giannipera.it/scomunica.htm
http://www.giannipera.it/capaci_falcone.htm
http://www.giannipera.it/Galassie_stelle.htm
http://www.giannipera.it/considerazioni_su_sacrifici.htm
http://www.giannipera.it/cinquepermille.htm
http://www.giannipera.it/Documenti_Energia.htm
http://www.giannipera.it/link_per_categorie.htm
http://www.giannipera.it/Telekom_serbia.htm
http://www.giannipera.it/vendita.htm
www.giannipera.it/Archivio/Berlusconi/legge.pps
www.giannipera.it/corso.htm
www.giannipera.it/animazione.htm
www.giannipera.it/libri.htm
www.giannipera.it/Archivio/Ordinanza_Fiorani_primaparte.pdf.pdf
www.giannipera.it/Storia_Ciampoli.htm
www.giannipera.it/dialogo_sulla_vita.htm
www.giannipera.it/Preghiera_di_Lodi.htm
www.giannipera.it/miei_acquari.htm
www.giannipera.it/Archivio/Truffa_Bancomat.pps
www.giannipera.it/collezione_completa_unità.htm
www.giannipera.it/Archivio/magnifica.ppt
www.giannipera.it/cin.htm
www.giannipera.it/via_craxi_latitante.htm
www.giannipera.it/miei_acquari.htm
www.giannipera.it/scheda_pesci_piante_acquario.htm
www.giannipera.it/elenco_malawi.htm
www.giannipera.it/acqua_pubblica_privata.htm
www.giannipera.it/elenco_tanganika.htm
www.giannipera.it/elenco_ciclidi_nani.htm
www.giannipera.it/elenco_discus.htm
www.giannipera.it/elenco_ciclidi_americani.htm

Gianni Pera Commentatore certificato 28.01.07 22:01| 
 |
Rispondi al commento

Max Stirner Commentatore certificato 28.01.07 21:43 | Rispondi al commento | Chiudi discussione Discussione

Magari con le lacrime agli occhi per l'esborso, per sentire cose di cui ci rendiamo conto quotidianamente.
Margherita Grassi 28.01.07 21:49 |
-----------------------------------------------
Ti ha obbligato qualcuno? Te l'ha prescritto il medico di andare ad uno spettacolo in cui non ti diverti e di cui conosci il mattatore, il suo stile e gli argomenti? In genere, alle persone intelligenti può capitare di andare ad uno spettacolo e a rimanere delusi, ma una volta, poi quel personaggio viene escluso dalla nostra intelligenza. Se tu sei andata una volta sola, non mi pare che tu possa avere arricchito Grillo; se sei andata più volte, continui a qualificarti da sola.

Ciao

Max Stirner

Max Stirner Commentatore certificato 28.01.07 22:01| 
 |
Rispondi al commento

Questo è quello che fa il nano con i nostri soldi:


L'EVENTO
Berlusconi, una grande festa
per i 96 anni di mamma Rosa

Como, 28 gennaio 2007 - Una torta a forma di cuore con crema e corolla alla frutta di due metri per un metro e venti. Questo il clou della serata organizzata nel Teatro dell'Opera di Como per festeggiare i 96 anni di Rosa Bossi, la madre di Silvio Berlusconi.

La cena, organizzata dalla Fondazione Mantovani e il cui ricavato andrà devoluto in beneficenza (ciascuno dei 500 invitati ha dovuto sborsare 250 euro), vedrà un menu composto da un aperitivo servito nel foyer del teatro, per proseguire con risotto allo zafferano, filetto di manzo con carciofi su un letto di fondue di crescione e patate e, infine, il dolce.

In occasione dell'evento sono state smontate le 400 poltroncine di velluto rosso del teatro e in platea sono stati allestiti i tavoli per i 500 convitati. Alcuni tavoli sono stati preparati addirittura sul palcoscenico: le tovaglie sono ecru, le candele rosse. Tra gli ospiti, oltre a Paolo Berlusconi, all'ex premier e alla sorella Antonietta, anche Emilio Fede, Sandro Bondi e Fedele Confalonieri. Il leader di Forza Italia è arrivato poco dopo la madre, in pelliccia, foulard bianco di seta e perle brillanti, ma ha dribblato i cronisti assiepati davanti all'ingresso principale del teatro, entrando da un ingresso secondario.

gino vannelli 28.01.07 21:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Margherita Grassi 28.01.07 21:16


Il voler sempre giustificare a tutti i costi, questo favorisce il degrado.
Il comportamento di quei sanitari è stato colpevole e negligente, e spero che la pagheranno, per quello che (non) hanno fatto!
A prescindere da ogni norma, è la "pietas" che va usata!

>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>

Dì quel che ti pare, io ho voluto giusto precisare meglio cosa intendevo per non somigliare neppur LONTANAMENTE a gentaccia come te.

Sempre pronta a cercare le responsabilità nel lavoratore (anche quando viene assassinato in nome del bilancio) e prendere le parti del Marcio, dell'Azienda con tutte le sue INSULSE (è vero assassine) regole.

Quindi a pagare DEVONO essere i manager e gli assassini in doppiopetto che scrivono regole delcazzo NO sicuramente chi È costretto a stare alle LORO INSULSE REGOLE.

CHI CAZZO GIUSTIFICA? È il sistema che si giustifica da solo.

E da quando hanno messo l'epiteto "Azienda", di nome e di fatto, agli ospedali e alle USL... le cose non hanno potuto fare altro che PEGGIORARE.

Massimo Greco Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 28.01.07 21:56| 
 |
Rispondi al commento

'umanità non si divide in buoni e cattivi, ma in fissi e fessi, cosa scegli?
Paola D. Commentatore certificato 28.01.07 19:54 |

In verità stò studiando per diventare paracu.o: voglio fare pratica e diventare il migliore in tale arte.(non era quello che volevo, ma a quanto pare il mondo è così che gira...)

Lorenzo Pontiggia 28.01.07 21:55| 
 |
Rispondi al commento

Elisabetta Patti 28.01.07 21:52 |
---------------------------------------------
ti dispiacerebbe postare i miei insulti?

Max Stirner

Max Stirner Commentatore certificato 28.01.07 21:54| 
 |
Rispondi al commento

Patty Ghera alias F i o r e v e r d e

Caro Fioreverde,

hai ritenuto tanto importante riportare due volte (oggi e stasera) un intervento di circa un secolo fa contro Roma?

Ricordati che al governo ci sono i rappresentanti di TUTTO il paese, non solo romani, e notoriamente il paese ha il governo che si merita..

Se poi vuoi suggerire che la capitale starebbe meglio che so, a Milano, ti dico:

== da un lato vi starebbe proprio bene subire un giorno si e uno no una bella manifestazione (di gente più o meno giustamente incavolata) che blocchi il traffico già congestionato..

== dall'altro penso che la capitale in una città dove esiste un partito come la Lega (e i suoi Calderoli, Borghezio & C.), non sarebbe degna di rappresentare un paese dove invece alberga anche tanto solidarietà.. e cultura ...

== e aggiungo, oltretutto in una regione governata da un Formigoni, che quanto a scandali e favoritismi non è meglio di Storace (con la differenza che di Storace ce ne siamo liberati!)

Cordiali saluti.


2-L'unico momento in Europa dove si è fatta una sana lotta alla religione, è stato con l'illuminismo e in parte con il positivismo, un secolo dopo. I risultati sono stati buoni.
Eugenio B. paganesimo
E. Belcampo 28.01.07 20:56
---
Gent. Eugenio, Ti rispondo sperando nella Tua buona fede.
Io sono un liberale illuminista convinto e praticante.
Da questo punto di vista Ti dico quanto segue soprattutto nell'interesse e nella salvaguardia della stessa pratica liberalista.
L'esperienza della storia dalla rivoluzione gloriosa degli Inglesi del XVII sec. sino ad oggi passando per la rivoluzione francese del 1789, dal genocidio degli armeni, dalla rivoluzione leninista e dai campi di sterminio nazisti del XX sec. ci ha insegnato che l'obiettivo di "estirpare" la religione è una grande STUPIDITA'.
Infatti la religione in quanto male assoluto non può essere geneticamente estirpato ma deve e può solo essere controllato. La religione è una bestia che è in noi e ci portiamo dentro. Eliminando l'esteriorità della religione il portato di paura, violenza, separazione, diversità, da essa portato esplode in forme e modi diversi.
Allora noi laicisti, illuministi e liberalisti abbiamo capito che bisogna tenere in piedi la religione per poterne controllare i sentimenti così da non farne cadere i ruderi che ci seppelirebbero a tutti come rischiò di avvenire con Hitler!
---
Quello che invece abbiamo il diritto di pretendere è che i capi religiosi non si impiccino di volere che i loro precetti religiosi diventino leggi dello stato. I precetti religiosi devono restare un fatto del foro interno di ciascuna persona, a cui questa aderisce liberamente e se vuole non li applica.
In tal senso la legge civile deve garantire a tutte le persone di potersi sottrarre al vincolo religioso se lo desiderano.
Insomma la religione deve restare un fatto di coscienza senza valore legale. QUESTA E' UNA CONQUISTA DELL'ILLUMINISMO.
Le donne di Allah nell'islam diffonderanno questo pensiero!!!


paolo luzzo 28.01.07 21:31 |
----------------------------------

Come ha guadagnato i suoi soldi Beppe Grillo lo sappiamo: glieli abbiamo dati noi, spontaneamente, e con le lacrime agli occhi dalle risate.
Per il resto, il tuo è un punto di vista come qualsiasi altro...

Max Stirner

Max Stirner Commentatore certificato 28.01.07 21:43| 
 |
Rispondi al commento

... E ANCORA SU ROMA....

Di G. Lombardo-Radice La Voce 22 Agosto 1909

…. I ministeriali sono un partito. C’è in Italia una vastissima combriccola di tutta la gente che ha da sollecitare un favore, da ottenere un impiego, da strappare l’illecito appoggio delle autorità per le sue imprese affaristiche, da comprare il silenzio e da vendere l’adesione al più mascalzone o semplicemente al più potente. Per questa combriccola noi viviamo sempre in regime “ministeriale” che si può chiamare regime borbonico. Alla Corte si è sostituita la Camera; di mutato non c’è che il nome. Tutto si fa per intrigo e dominano molto spesso quelle stessissime famiglie che, imperante il borbone, dominavano prima della cosiddetta unità.
I ministeriali determinano in Italia un regime costante ora di piccole concessioni, ora di sorde resistenze a ogni opera di rinnovamento della nazione. Incerti, ambigui, avidi.
Incerti perché non hanno idee, avidi per se e per le loro clientele. Con loro l’Italia politica precipiterà sempre più in basso….

Patty Ghera alias F i o r e v e r d e 28.01.07 21:41| 
 |
Rispondi al commento

TANTO PER RIMANERE IN TEMA SU ROMA

Giuseppe Prezzolini, La Voce 25 Agosto 1910

CONTRO ROMA
“… Ho per Roma un’avversione da cartaginese, sincerissima e gridando contro Roma ho indicato una cosa assai precisa. Io dicevo che bisogna togliere a Roma il potere e rendere l’autonomia alle provinie: in altre parole annunziavo il programma del decentramento italiano.
La cosa è importante. Ciò che rende Roma odiosa si è che in essa avviene il traffico tra i voti dei deputati e i favori ministeriali per le elezioni dei deputati.
E’ questa la principale causa della decadenza del sistema parlamentare in Francia e in Italia….. Abolire la possibilità di queste relazioni significa produrre la morte di Roma, togliere di lì quei predatori e parassiti che vi albergano; ed ecco necessità d’una guerra contro Roma, non retorica ma precisa: guerra ai poteri ministeriali. Tu mi dirai trionfante che le camorre si riformeranno subito nei piccoli centri: ma subito ti risponderò che quando ciò avvenga sarà più facile il controllo, e in centri dove la popolazione è più abituata a vivere di lavoro e non di sfruttamento, come a Roma, so che si reagirà con energia…..

Patty Ghera alias F i o r e v e r d e 28.01.07 21:39| 
 |
Rispondi al commento

SONO FELICE DI VEDERE CHE LA GENTE SI è STANCATA DI RISPONDERTI, QUALCHE MESE FA OGNI COSA CHE DICEVI ERA SEGUITA DA MIGLIAIA DI MESSAGGI, OGGI QUALCHE CENTINAIA E NON TUTTI A TUO FAVORE. FINALMENTE LA GENTE STA CAPENDO CHE SEI IL PEGGIORE DI TUTTI CHE FAI I SOLDI SULLE SOFFERENZE DEGLI ALTRI, SEI UN DEMAGOGO, POPULISTA, E IL TUO MODELLO IN POLITICA è UNO OPPORTUNISTA COME DIPIETRO. MA A FURIA DI FARE MALE, DI DIRE SOLO COSE CHE ATTENGONO AL MALE E SE LE TUE INTENZIONI NON SONO PURE VEDRAI TU CADRAI CON LE STESSE ACCUSE CON CUI HAI UCCISO GLI ALTRI. STAREMO A VEDERE SE SEI UNA BRAVA PERSONA QUANDO RENDERAI NOTI I TUOI 74O E VEDREMO CHI TI HA DATO I SOLDI NEGLI ULTIMI 5 ANNI. ALTRO CHE CRITICAL MASS

paolo luzzo 28.01.07 21:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Apocalypto!

stefano masetti 28.01.07 21:30| 
 |
Rispondi al commento

L'avevo già chiesto e non mi è stato risposto; se vengono i finanzieri a casa e non ho pagato il canone cosa devo fare?? Mandarli a quel paese?
chissà perchè 28.01.07 20:43
---
Cavolo sono arrivati parenti, come le scarpe, spero che tolgano le tende presto, A dopo.

chissà perchè 28.01.07 21:19
---
SI VAI, VAI! BASTA CHE QUANDO TORNI NON RICOMINCI A DIRE LA SOLITA SOLFA DI RAIFILO CHE NON TI ABBIAMO RISPOSTO. LA RISPOSTA L'HAI AVUTA PER L'ENNESIMA VOLTA PER CUI SE HAI UN POCO DI COERENZA FAI LA DISDETTA DEL CANONE RAI ALTRIMENTI TACI.
---
Guai a chi scappa dal blogg: è un vinto!!!

A. De Franco 28.01.07 21:28| 
 |
Rispondi al commento

Messaggio per tutti i leccaculi
......................../¯/
....................../../
.............../¯/¯/../¯¯\
..............|..'...'..'..|\/¯|
..............|............¯../¯¯¯¯
...............\..........._/..........................._
................|.........|.................................\
................|.........|..................................|
................|.........|...../|............./............|
................|.........|.../..|.........../............./
............../|..........|./....|........./............/
............/..|..........|......|......./............/
...........|...|..........|¯\¯\¯\¯\/............/
............\..\...........\_|_|_|_|........../
..............\_\............................../
...................\........................./

Piero Lestingi Commentatore certificato 28.01.07 21:28| 
 |
Rispondi al commento

Buonasera, benché non sappia se siamo amici.
Salute

E. Belcampo 28.01.07 20:59

Certo che siamo amici, ammiro molto il suo sapere che non ha colori politici. Almeno per me.


Patty Ghera alias F i o r e v e r d e 28.01.07 21:15| 
 |
Rispondi al commento

I SINISTROIDI ITALIANI, CATTIVI SOLO CON GLI ITALIANI.
D'ALEMA CHE ABBRACCIA TUTTI I PEGGIO.
TRIESTE E L'ISTRIA DIMENTICATE...

PRIMO CAPITOLO DELLA SAGA:
COME SVENDERE I PROPRI CONNAZIONALI AI SOLITI FURBETTI.

ECCOMI DI NUOVO QUA,GIORNI FA SUL PICCOLO DI TRIESTE,C'ERA UN ARTICOLO IN CUI VENIVA MESSO IN RISALTO UN'INTERVISTA AL CAPO DI STATO CROATO,DOVE DICEVA CHE IN PRATICA ,LE FOIBE SONO STATE UNA COSA GIUSTA.(L'HO RIASSUNTO)
LE FOIBE,VI RICORDO A VOI PIMPINELLE DI SINISTRA,SONO DEI FOSSI NEL CARSO,OVE I PIU' FURBI SLAVI(CROATI,SLOVENI,SERBI,TUTTI UGUALI,GLI CONOSCIAMO BENE NOI TRIESTINI)HANNO GETTATO TUTTI GLI ITALIANI ,APPROFFITANDOSI DELLO SVARIONE DELL'ARMATA ITALICA,E CON LA SCUSA DI UCCIDERE I FASCISTI,HANNO RUBATO CASE TERRE,A TUTTI GLI ITALIANI SIA DI DESTRA CHE DI SINISTRA!!!,FREGANDOCI LA BELLISISIMA ISTRIA,MENTRE LE PIMPINELLE DI SINISTRA FESTEGGIAVANO L'ARRIVO DEL LIBERATORE SLAVO COMUNISTA.
VI RICORDO,CHE I CROATI E GLI SLOVENI NON HANNO ANCORA TORNATO NESSUNA PROPRIETA',E RIPETO NESSUNA!!,CI VIVONO NELLE NOSTRE CASE CI FANNO FESTA E SE LA RIDONO,QUANDO VEDONO PRODI E DALEMA CHE SI SPACCANO PER FARE PSEUDO PACIFICAZIONI A CUI LORO,VE LO ASSICURO,NON FREGA NIENTE.
XCHE' CARE PIMPINELLE DI SINISTRA QUANDO D'ALEMA L'ALTRA SETTIMANA E ANDATO AGORIZIA AD ABBRACCIARE,CON IL SOLITO SORRISETTO DEL'ITALIOTA,CHE NON SA COSA E SUCCESSO A TRIESTE E DINTORNI,E NON SA CHE GENTE SONO GLI SLAVI,.SAPETE QUAL'E LA PRIMA COSA CHE GLI HA CHIESTO IL CAPO DI STATO SLOVENO?? GLI HA CHIESTO CHE SIANO DATI INDIETRO TUTTI QUADRI DEL TINTORETTO,CHE PER LORO E SLAVO!!!
PENSATE STI SLOVENI,CHE QUEL FENOMENO DI PRODI HA FATTO ENTRARE IN EUROPA,TANTO LUI E DI BOLOGNA,CHE GLI FREGA... ,CHE PER 5 ANNI NON AVEVANO MAI SCAMBIATO UNA PAROLA CON BERLUSCONI,XCHE LO SANNO CHE LA DESTRA GLI RISPONDE PICCHE,MENTRE SUBITO ,APPENA LA SNISTRA E ANDATA AL GOVERNO,SUBITO ABRACCI A FALSITA'.

E POSSIBILE CHE VOI DI SINISTRA VI FACCIATE SEMPRE USARE ,DA STI FURBI DEL TERZO MONDO???

pietro lascala 28.01.07 21:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Grillo, l’unica soluzione per sperare di migliorare il nostro allegro paese, visto che ormai non siamo più una nazione a se, ma siamo diventati una delle 27 regioni che fanno capo ad un'unica grande nazione che è l’Europa, è quella di poter scambiare i nostri politici, con quelli di altre nazioni, esattamente come possono fare oggi gli industriali, quando ”delocalizzando” di fatto si scelgono i lavoratori d’Europa “e non” che preferiscono! L’unico problema sarebbe quale di trovare una nazione così stupida da prendersi in cambio i nostri politici……

Mirco Blasi 28.01.07 21:13| 
 |
Rispondi al commento

°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°

La RYANAIR non paga INPS e IRPEF ai dipendenti Italiani.

Sfrutta il proprio personale a livello salariale!.

Per sostenere i voli “low cost”, lavorano il doppio delle ore consentite!.

La Francia è intervenuta…l’Italia?.

Buon viaggio

Clicca e leggi

°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°


2-L'unico momento in Europa dove si è fatta una sana
lotta alla religione, è stato con l'illuminismo e
in parte con il positivismo, un secolo dopo. I
risultati sono stati buoni.

Eugenio B.
paganesimo

E. Belcampo 28.01.07 20:56
**************************************
Buonasera signor Belcampo. Devo dissentire su questo punto. Lei che è molto informato sulla storia saprà cosa successe con quel sanguinario di Napoleone al popolo tirolese.
Il popolo tirolese viveva alla grande con le proprie credenze religiose e si oppose all'illuminismo di Napoleone, la sommossa era capeggiata da Andreas Hofer.
La caratteristica che più salta agli occhi della vita di Hofer è la sua fede cristiana così autentica da condizionare tutta la sua vita, da far sì che il vento dell’illuminismo, profondamente in contraddizione con la religiosità vissuta dai tirolesi, facesse insorgere l’intero popolo contro l’invasore francese che voleva cancellarne le tradizioni.
Era circa il 1797.
Come vede l'illuminismo non è stato un bene per tutti. C'è popolo e popolo, ognuno con le proprie tradizioni che non si possono cancellare. Conosce il popolo tirolese? Io molto bene. In quel caso Napoleone ha preso davvero un bel granchio. E la fucilazione di Hofer a Mantova fu davvero una bella schifezza.

Patty Ghera alias F i o r e v e r d e 28.01.07 21:07| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

de-stra-sini-stra

pensavo a cosa fossero la destra e la sinistra.
E pensavo a quali fossero le differenze.

Non parlo di "quelli là", neanche li voglio nominare, che stanno a palazzo e sono tutti nello stesso partitoneunico, litigano in TV e poi vanno a cena insieme e il conto se lo fanno rimborsare, e si dividono in squadre solo perchè sennò poi la gente pensa che votare sia inutile, e magari chiede cambiamenti.

Visto che qui su questo blog-blob ci si scanna e ci si offende e ci si infama fra sinistri e destri, mi sono chiesto quali differenze potessero esserci fra le due fazioni, visto che la politica di riferimento è sostanzialmente la stessa, e ha gli stessi padroni (i soldi).

Ho pensato: non potrebbe essere che la differenza fra i destristi e i sinistristi si riduca ai valori di riferimento maschili e femminili?

La destra si affida ai valori tipicamente maschili (la forza, l'individualismo, il decisionismo, il coraggio ...) e la sinistra a quelli tipicamente femminili (accoglienza, solidarietà, ...).

Potrebbe essere, no?

Fabrizio Castellana Commentatore in marcia al V2day 28.01.07 21:00| 
 |
Rispondi al commento

PER TUTTI E PER NESSUNO (PEACE... PEACE, LOVE... LOVE, è meglio, altrimenti potrebbe venirvi voglia di ucciderli)

PENSIONI D'ORO!

Nella trasmissione di settimana scorsa intitolata NDP di Antonello Piroso su La7, a cui ha partecipato anche GIAN ANTONIO STELLA,


sono stati presentati questi dati che la redazione ha ricavato da L'Espresso on-line del 19 agosto 1999.
Troverete nomi a voi completamente sconosciuti… però, “HANNO AVUTO!” quindi è bene sapere e ricordare!
L’articolo è lungo… ma non perdetevi una sola parola…
E GRIDIAMO TUTTI IN CORO: VERGOGNA!

E’ SEVERAMENTE VIETATA LA LETTURA DEL SEGUENTE DOCUMENTO AI PENSIONATI E AI GIOVANI… CHE LA PENSIONE NON LA VEDRANNO MAI. CORAGGIO!

INTEGREREMO QUESTI DATI AI QUALI VANNO AGGIUNTE LIQUIDAZIONI E ALTRO…. MA CI OCCORRE TEMPO…
Qualcuno di voi, ha voglia di moltiplicare quanto, per esempio ha percepito in totale (lasciando perdere gli aumenti certi!) dal 99 ad oggi, Andreotti, Ciampi e Amato? Forza, datemi una mano!
Baci
franca
p.s. ho iniziato a inserire foto... ma ho avuto una giornata senza respiro... proseguirò domani. scusatemi.

ESCLUSIVO
LE PENSIONI ECCELLENTI
50 uomini d'oro
Ciampi ne ha tre: 71 milioni lordi al mese. Cuccia ne incassa due: 48 milioni. Come Dini che arriva a 54. Poi Scalfaro, Cossiga, Andreotti, Romiti, Di Pietro... Ecco le rendite di alcuni italiani che contano
di Stefano Livadiotti

Certificato numero: 78711400.

Importo mensile: 38.281.250 lire. Destinatario: Enrico Cuccia, via Pietro Mascagni 24, Milano. Decorrenza: 12/98. Mitico Cuccia: il Grande Vecchio della finanza italiana ha aspettato lo scorso dicembre, quando già da un mese aveva festeggiato il novantunesimo compleanno, per far scattare la sua seconda pensione: 38 milioni lordi al mese che si vanno a sommare ai 10 della rendita Inps maturata nell'84.

SE V'INTERESSA CONTINUA QUI, ED E' MEGLIO CHE NON VI PERDIATE NEPPURE UNA VIRGOLA.

http://www.francarame.it/?q=node/245


chissà perchè 28.01.07 19:56

Buonasera Massimo, vedi prima al Tg hanno detto che l'autista del pullman dopo aver atteso l'ambulanza e credendo di aver fornito un'indirizzo errato si è recato con il mezzo al pronto soccorso e essendoci in viale stretto non ci è passato dovendo attendere a una 50 di metri dal pronto soccorso. Bene tu saprai che quando èarte un'ambulanza ,se alle domande dell'operatore del 118 viene riscontrata la necessità di un medico a bordo del mezzo, questo parte con l'ambulanza. Ha sbagliato anche l'autista del pullman e, credimi, con un'infarto in atto non sempre si riesce a raccontarlo se non hai un rianimatore esperto vicino. Non voglio prendere le difese dell'operato ospedaliero ma voglio prima di tutto essere sicuro.

chissà perchè 28.01.07 19:56

>>>>>>>>>>>>>>>

INFATTI non voglio essere tra quelli che attaccano gli operai di corsia... per non aver violato i regolamenti, di fatto.

Così come accadde nell'altra circostanza del Mauriziano.

Ci sono regolamenti terroristici, inutili, comunque non basati sul buon senso.

Se un paio di infermieri o medici avessero attraversato la strada di fronte al Mauriziano caricando il malcapitato sulla barella... ne avrebbero subite di tutti i colori, se il paziente fosse morto in barella avrebbero organizzato un processo lapidario comunque.

Essi "si buttano sul disastro umano per vendere la notizia".

Ho visto medici e infermieri salvare mia moglie tentando il tutto e per tutto, con me presente davanti, in un ospedale che non è certo diverso da una fabbrica e dove l'economia e le leggi di mercato in barba alla qualità vedono solo la riduzione del personale come unico elemento che risana le casse..., che fa bilancio, che rispetta le regole del mercato ecc.

Quindi NON mi riferivo a medici e personale dell'ospedale...

Ma al sistema di regole del concetto di "Azienda" ospedaliera.

Massimo Greco Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 28.01.07 20:56| 
 |
Rispondi al commento

Per chi racconta le solite sciocchezze:

1-In Russia la fame c'era sotto il religiosissimo
regime zarista, la fame c'era sotto il regime
sovietico, c'è sotto il regime di Putin, ergo, la
fame in Russia è ENDEMICA, nulla c'entra con il
laicismo o ateismo di un regime, quello sovietico,
che sostituì la religione ortodossa con la reli-
gione comunista.
2-L'unico momento in Europa dove si è fatta una sana
lotta alla religione, è stato con l'illuminismo e
in parte con il positivismo, un secolo dopo. I
risultati sono stati buoni.
3-Laicismo oggi? Dove? Dove?!? Se TUTTI i media sono
schierati a parlarci bene della religione, della
fede e di tutte le altre panzane?
4-Quali sarebbero gli effetti nefasti del laicismo?

Eugenio B.
paganesimo

E. Belcampo 28.01.07 20:56| 
 |
Rispondi al commento

Fanno l'indulto poi incarcerano per le opinioni

Vi sentite più liberi ora che potete tagliarvi i capelli il lunedì, comprare il giornale dal benzinaio e la benzina dal giornalaio ma finite in galera se esprimete un'opinione giudicata sconveniente, in odore di razzismo e di offesa all'uomo, soprattutto se è omo? A me fa un po' schifo questo liberismo a spese della libertà, questa liberalizzazione del commercio unita alla persecuzione delle idee. Perché dà più libertà alle merci e meno alle persone. Non so che farmene di poter fare il pieno in un'ipercoop e poi finire in galera se non accetto gli orientamenti ideologici, sessuali e razziali imposti dalla legge. Mastella e Prodi liberano i delinquenti con l'indulto e incarcerano per le opinioni. L'unica vera speranza, in cui tutti gli italiani confidano, è nell'inosservanza della legge, l'inefficienza della giustizia, insomma il fallimento su strada di questa spregevole precettistica imposta da falce e mastella.

Patty Ghera alias F i o r e v e r d e 28.01.07 20:55| 
 |
Rispondi al commento

Buonasera a tutti gli amici del blog.

Patty Ghera alias F i o r e v e r d e 28.01.07 20:52| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

AVVISO PUBBLICO A TUTTI I LETTORI.

ATTENZIONE, ATENZIONE.

Giorno 30 gennaio 2007 si chiude la campagna per la disdetta del canone rai da non pagare a partire dal canone 2007.
Per sapere come si fa e scaricare il modulo clicca sotto sul mio nome e in home page a sx al paragrafo "azioni in atto" clicca sul link "disdetta canone rai".
------------------
NUOVA AZIONE: NON PAGARE IL DIRITTO ANNUALE DI ISCRIZIONE ALLA CAMERA DI COMMERCIO.
A PARTIRE DA FEBBRAIO INIZIAMO LA CAMPAGNA PER CESSARE IL PAGAMENTO DEL DIRITTO ANNUALE DI ISCRIZIONE ALLA CAMERA DI COMMERCIO.
Per non pagare la prossima scadenza della tassa annuale di iscrizione alla CCIAA, la ditta individuale o società deve mandare una comunicazione alla Camera di Commercio di iscrizione ove si comunica che non si è interessati alla attività di promozione delle piccole e medie impresesvolta dalla CCIAA.
In conseguenza a giungo prossimo - in occasione del versamento F24 della liquidazione per l'anno 2006 della dichiarazione dei redditi UNICO - si deve escludere dal versamento il diritto annuale di iscrizione alla CCIAA dell'anno 2007 (euro 81 per le ditte individuali, euro 240 per le società di persone e cooperative ed euro 370 per le società.
PER FARE QUESTA PROCEDURA RIVOLGERSI AD UN COMITATO COMUNALE COORDINATO.

Buon lavoro a tutti.
Il segretario del coordinamento, A. D-e Fr-an-co


XXXXX Max Lanzani..... le religioni sono la rovina della umanità,da sempre.

Fossi in te , non ne sarei così sicuro. Forse non ti sei accorto di quello che è successo nello STATO ATEO, per LEGGE, La Russia. GLI dovevamo mandare IL GRANO, gli AMERICANI E GLI EUROPEI, morivano di fame, erano in mano alla criminalità, all'alcool, alla droga, alla prostituzione... Tutte belle cose che man mano, si stanno importando da noi, con l'aiuto di un LAICISMO dissennato , fomentato da forze politiche, dISINTERESSATE DEL BENE COMUNE, volte solo a distruggere la CULTURA del Paese, in tutti i suoi aspetti, compreso quello RELIGIOSO, per loro propri fini.

Marista Urru (marista urru) Commentatore certificato 28.01.07 20:37| 
 |
Rispondi al commento

ciao beppe, io sono davvero sconcertato, anche l'altra sera ho sentito Santoro (che non è certo berlusconino), dire che lo stipendio medio basso è di 40.000 €!!!!!!!!!!!!
eheheh!!!! magari, non riesco a sognarli nemmeno di notte!!!!
ma dove vivono questi??? io che sono considerato fortunato dai miei genitori, amici, parenti ecc...ne prendo 16.000!
ora capisco perchè quando fanno le finanziarie vengono colpiti sempre i redditi medio bassi; se pensano che siano di 40.000 € fanno bene a tassarli, però non è così!
quindi ho ci prendono per il culo o vivono nel loro mondo fatato (glielo sfaterei io il loro mondo), e pensano che qua ci si lamenti per nulla!!!!
alla prossima

carlo alberto garani 28.01.07 20:32| 
 |
Rispondi al commento

i nostri politici hanno molti diritti e pochi doveri. Esattamente l'opposto di ciò per cui sono stati votati. Non durerà per sempre ma ora è così. Giovanna

giovanna cavina 28.01.07 20:24| 
 |
Rispondi al commento

La Radio!!


http://www.s,ig,no,ra,gg,io.it/SEARCH-SLOT.html

togliete le virgole!! (by-pas filter)

Valentina Martorelli 28.01.07 20:22| 
 |
Rispondi al commento

PETIZIONE POPOLARE INTRABLOG
*************************************************
favorevoli all'apertura di un FORUM dove approfondire i discorsi sui vari temi(ecologia,politica, economia, tecnologia, ecc.)? se lo siete copiate-incollate questo messaggio aggiungendo nome e/o nick alla lista. Primo obiettivo raggiunto, cerchiamo d'arrivare a 20.
-->Astenersi Berlusconiani e/o Prodiani ;-)

1)Roberto Ionni per altri roob
2)Marco Fiaschi
3)E.T & Fr_ska(x Conflitto valgono x 1)
4)Gian Maria Freddi
5)Marco Melli
6)Stefano Frigieri
7)Marco Ichnos
8)Mario d'Este e signora.
9)Marco Presti
10)Mario Bonfanti
11)Francesco Nannini
12)Marco Rovetta
13)Alemanno Stefano
14)Antonio Amati

P.S. Spero nella buona fede dei blogghers di non aggiungersi con nick diversi

Roberto Ionni Commentatore in marcia al V2day 28.01.07 20:22| 
 |
Rispondi al commento

XXXXX Margherita Grassi....non è il caso di dichiarare il fallimento della azienda Italia?

Certo, l'azienda Italia ha fallito su tutta la linea, non solo sul piano economico .

E lo STATO ITALIANO, al contrario degli altri Stati Europei, non si riprende PERCHE' LO STATO ITALIANO, non c'è più.
Lo hanno ucciso quei quattro opportunisti dei PARTITI, TUTTI. La politica ha ucciso la SCUOLA
La politica ha degradato TUTTO QUEL CHE TOCCAVA, I meritevoli, messi a tacere SE NON SI ADEGUAVANO AL VOLERE DELLA PARTE AL POTERE.Raccomandati, parenti, funzionari sindacali e di partito , TUTTI NELLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE, TUTTI A FARE INTERESSI, non della istituzione in cui lavorano, ma di chi ce li ha messi, PARTITO, SINDACATO, BANCA, GRANDE INDUSTRIA.

Questo Governo ha un GRANDE MERITO, HA RIVELATO, HA MESSO A NUDO QUELLO CHE CI DICEVAMO TRA NOI,

IL POTERE DEI "SOLITI" E' PERVASIVO, entra ovunque, e tutto ingabbia e soffoca :"UNA ENORME PIOVRA!"


IL tutto è peggiorato grazie a questo governo.
Un governo che sembrerebbe preso dalla frenesia di occupare tutto, di distruggere quello che è stato fatto prima, acriticamente e non guardando al bene PRIMARIO dei cittadini, ma all'INTERESSE dei NUMEROSI PARTITI CHE LO COMPONGONO

Marista Urru (marista urru) Commentatore certificato 28.01.07 20:18| 
 |
Rispondi al commento

DA BARI : SAVERIO SCATTAGLIA

CARO GRILLO,

POLICLINICO DI BARI - GARA DI APPALTO.
LA MIA IMPRESA ACQUISISCE UNA COMMESSA DI OPERE EDILI.
AD UN CERTO PUNTO DEI LAVORI, I TECNICI DELL'AMMINISTRAZIONE MI FANNO SAPERE CHE NON SONO UN APPALTATORE GRADITO.
IL MIO CANTIERE VIENE DANNEGGIATO E SPARISCONO TUTTI I MATERIALI. NE DENUNCIO IL FURTO.
DOPO ALCUNI GIORNI MI SCRIVONO CHE I MATERIALI SONO STATI DEPOSITATI IN UN LUOGO DIVERSO (DA CHI E QUANDO?).
NE TROVO SOLO UNA PARTE E DENUNCIO L'ACCADUTO ALLA PROCURA DELLA REPUBBLICA.
NEL FRATTEMPO MI HANNO GIA' REVOCATO L'APPALTO E LO HANNO DATO AD UNA IMPRESA CHE AI TECNICI DEL POLICLINICO HA DATO... PROVA DI GRANDE AFFIDABILITA.
ASPETTO CHE LA GIUSTIZIA FACCIA IL SUO CORSO.

BUONANOTTE POPOLO !!!

SAVERIO SCATTAGLIA 28.01.07 20:13| 
 |
Rispondi al commento

E' ora che la GENTE SAPPIA : non esiste alcun DIO ...

Basta studiare un po' di Teologia e di STORIA per sapere che le religioni sono INVENZIONI dell' UOMO ...

Ma quale DIO ????

MA BASTA !

Le religioni sono la rovina dell' umanita' da sempre...

Max Lanzani 28.01.07 20:09| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Io sono stato praticante commercialista per tre anni a Roma e di uffici pubblici ne ho girati a decine. Posso dirvi per esperienza personale, che potete anche andare a vedere con i vostri occhi, che la condizione degli uffici pubblici è una vera schifezza. Il Tribunale Civile di Roma è scandaloso. Anzitutto pratiche che dovrebbero essere secretate giacciono ovunque e chiunque può entrare prendere un fascicolo ed andarsene, non esistono fotocopiatrici, udienze tenute in stanzette con folle di persone in piedi. Tutti sono obbligati a fare file interminabili per fare anche una sola fotocopia (specie il tribunale fallimentare in via delle milizie). Non parliamo poi delle Commissioni Tributarie Provinciale e Regionale in galleria margherita davanti al ministero dell'interno. Salendo ai piani (se ci si riesce dato che di due ascensori ne funziona uno solo e per quello che funziona è meglio farsi il segno della croce) si incontra il deserto. Si incontrano costantemente dipendenti delle commissioni che se ne vanno al bar o rientrano dal bar in pieno orario lavorativo da noi pagato. Le sezioni sono quasi sempre vuote e la tecnica è questa: devi consultare un fascicolo del tuo cliente? Arrivi alla tua sezione non c'è nessuno, poi compare una persona che proviene da un altra sezione e ti chiede " serve qualcosa?", allora gli si dice si dovrei consultare un fascicolo alla sezione x ma non ho trovato nessuno. E allora con mille scuse ti dice che ci pensa lei e te ringrazi pure. La verità è che fanno i turni. Lasciano uno che copre tutti gli altri i quali o non sono proprio venuti a lavoro ( perchè magari fanno anche il doppio lavoro) o sono al bar. Si può tranquillamente entrare prendersi un fascicolo ed andarsene anche là. All'ufficio delle entrate di Roma 1 di via I. Nievo che apre alle 900 in punto, alle 9.20 chiudono i numeri ( chi è fortunato bene gli altri devono ritornare(ma a voi sembra una cosa normale? Questi vengono pagati! E se non ci credete andate a vedere

Massimo C. Commentatore certificato 28.01.07 20:09| 
 |
Rispondi al commento

Per Gavino Pinna:

la Chiesa non c'entra nulla col matrimonio civile?
Ti consiglio un ripasso del Nuovo Concordato
sottoscritto dal caro Craxi col Vaticano, soprat-
tutto dove si parla del riconoscimento e la tra-
scrizione delle unioni civili e religiose.
Davvero però vorrei capire come c'entra questo con
le unioni omosessuali e i pacs?
Soprattutto però, cosa c'entra la Chiesa con le leggi della Repubblica Italiana???

Eugenio B.
paganesimo

E. Belcampo 28.01.07 20:05| 
 |
Rispondi al commento

Quanto ci costa il QUIRINALE ?
235 MILIONI di EURO !!!!

Oltre 1 miliardo al giorno di LIRE !!!!

Ma chiudetelo SUBITO che non serve assolutamante a nulla !

LADRI !

Max Lanzani 28.01.07 20:04| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La Radio!!


http://www.s,ig,no,ra,gg,io.it/SEARCH-SLOT.html

togliete le virgole!! (by-pas filter)

Valentina Martorelli 28.01.07 19:59| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

"Leggendo i cosiddetti grandi giornali, oggi ho avuto la netta e spiacevole sensazione di vivere in un Paese che si trova nell’anticamera di un regime. Le pagine politiche, infatti, si occupano esclusivamente degli innumerevoli problemi del governo e della coalizione che lo sostiene ignorando quasi totalmente l’opposizione, che per inciso rappresenta la maggioranza del Paese".
(Sandro Bondi, coordinatore nazionale di Forza Italia - 26 gennaio 2007)

QUESTO INSISTE ANCORA CON LA STORIA CHE LORO RAPPRESENTANO LA MAGGIORANZA DEL PAESE!!!
MA GLI HANNO DETTO CHE LE SCHEDE BIANCHE RICONTATE ALLA CAMERA SONO STATE ASSEGNATE AL CENTRO-SINISTRA?
E POI COSA VUOLE, CHE I GIORNALI DIANO PIU' SPAZIO AI "CASINI DI BERLUSCONI"? COME SE NON SE NE PARLASSE GIA' ABBASTANZA...

Gabriele Quintini 28.01.07 19:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

TRUCCHI

Vi è mai capitato a scuola di dove "far figurare" poche idee, di dover ALLUNGARE LA BRODA?

si ricorreva a trucchetti, che l'insegnante "sgamava" sempre.

Ecco, questo ha fatto il governo sgarrupato che ci sta finendo di massacrare.
Non ci voleva tanto affanno per alcune regolette
di buon senso, aggiustamenti pratici tipo :
1) possibilità di recedere dai "contratti per adesione" stipulati con i Call Center

2)più pubblicità ai prezzi della benzina

3) data di scadenza più evidente sui prodotti

4)tariffe aeree devono pubblicizzare anche costo delle tasse...

Giusto, giustissimo, ma che LIBERALIZZAZIONI SONO?
Ma che ci raccontano?

GAS, TELEFONIA (ultimo miglio ) , POSTE, MUNICIPALIZZATE, ENEL, TRASPORTO AEREO,ASSICURAZIONI. Queste liberalizzazioni aspettavamo, ma autentiche liberalizzazioni, NO CESSIONI AL RIBASSO A QUALCUNO DEL GRUPPAZZO!

Marista Urru (marista urru) Commentatore certificato 28.01.07 19:55| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe,
anche se non è colpa sua, io, continuo a ripetere che il ministero della giustizia, non è mestiere suo.
E, parlo di Mastella, che mi sembra completamente inadeguato a rivestire quell'incarico. Il governo Prodi, se avesse avuto qualche interesse serio per la giustizia, non doveva affidargli quella responsabilità.
Da una recente trasmissione di Santoro su Rai due era emerso che tale politico, insieme al governatore della sicilia Cuffaro, a sua volta indagato per fatti di mafia, era stato testimone di nozze di un mafioso (se ricordo bene). Ebbene, con tutto il garantismo che ci deve distinguere e caratterizzare, se tutto questo fosse vero, bastava ed avanzava per dare a Mastella un diverso incarico e cioè: nessuno.

Giuseppe Ferraro 28.01.07 19:47| 
 |
Rispondi al commento

L'ipocrisia dei PACS.

Come ognun sa', l'Italia è il paese degli inciucii,
dei papocchi e dei pasticci.
Ora, i nostri concittadini omosessuali o come volete
chiamarli, vorrebbero sposarsi (perché non potrebbero?).
Nulla di strano, se non fosse che la Chiesa, che
qui comanda, è contraria (per via dei suoi tabù
sessuali, dei preti gay, ecceteraecceteraeccetera)
Quindi, poiché la Chiesa sbarra la strada normale,
quella dove una Nazione discute e approva delle
leggi, i politici del governo devono far passare
dalla finestra la legge, chiamandola con un altro nome...
Tutto ciò è davvero avvilente: i nostri rappresen-
tanti si comportano come dei bambini timorosi che
negano l'evidenza e dicono un sacco di bugie per
non farsi sgridare dalla matrigna.
Il bello è che la Chiesa sa' benissimo di che si
tratta e fa' la voce grossa, proibisce!
Ci fosse UN parlamentare che rispondesse per le rime!
Il presidente della Repubblica tace, della dignità,
della sovranità della Nazione non gli frega nulla.
Siamo infine ridotti come una società tribale
primitiva: esiste un tabù: il matrimonio omosessuale;
siccome gli stregoni-sacerdoti non vogliono sentire
quella parola proibita, bisogna dirne un'altra che
la sostituisca e la esorcizzi, la quale però, non
funziona. Grottesco.
Almeno gli omosessuali, hanno un po' di coraggio,
o anche loro vogliono fare i timoratididdio?

Eugenio B.
paganesimo

E. Belcampo 28.01.07 19:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

’acqua potabile senza acquistare quella cancerogena in bottiglia, così non ci casca più alle trappole dei nemici dell’umanità e degli ingegneri scien

Paola D. Commentatore certificato 28.01.07 19:05 | Rispondi al commento |

La terra sarà pure "rotonda" ma il suo asse è inclinato rispetto alla sua orbita intorno al sole: inoltre l'orbita è ellittica e il sole è in uno dei due fuochi. E' quindi possibile parlare di una metà che stà da una parte e di un'altra che stà dall'altra.

Lorenzo Pontiggia 28.01.07 19:30| 
 |
Rispondi al commento

Si tratta di una ottima idea.
Il coordinamento di liste civiche è una cosa opportuna per imporre all'ordine del giorno la priorità dei "COSTI DELLA POLITICA".
Infatti la caratteristiche dell'impegno dell'unione delle liste civiche è la rinuncia dei suoi sostenitori ed elettori alla partecipazione, a proporre o sostenere candidati, a proporre liste, al voto per le elezioni nazionali legislative (quelle con cui si eleggono i parlamentari).
QUESTA SORTA DI "NON EXPEDIT" LAICO ANDRA' AVANTI FINTANTO CHE, tra le altre cose, i Partiti nazionali non avranno provveduto a:
- abolizione delle province.
- riduzione del 20% del numero dei consiglieri regionali.
- riforma del Parlamento con riduzione dei Parlamentari alla metà (320 contro gli attuali 630) e Senato come rappresentanti delle Regioni (quattro per ciascuna in numero di 84).
- soppressione di tanti enti para-politici di c.d. "2° grado" come Camere di Commercio, Società di Gestione dei Mercati Generali, Autorità Portuali.
---
POTETE STARE CERTI CHE SARA' UNA RIVOLUZIONE POICHE' I CITTADINI SEGUIRANNO NOI E NON CERTO I CAPI DEI PARTITI NAZIONALI.

A. De Franco 28.01.07 18:09
----

L'idea di De Franco è ottima e rimedia ad una contraddizione del riformismo italiano: il carrierismo.
Infatti sino ad oggi sono stati tantissimi i politici che si sono affacciati alla politica nazionale perchè dovevavo stare "dalla parte dei cittadini" ma, poi, giunti nei palazzi Romani si sono venduti hanno fatto anche peggio degli altri e tutto è rimasto come prima; come ad esempio:
- Pannella & Bonino & Co.; - Bossi; - Di Pietro; - L. Orlando; - ecc. ecc.
IL RIFIUTO A PARTECIPARE ALLE ELEZIONI POLITICHE E' UN FILTRO PER NON CONTAMINARE LA BATTAGLIA DALLA PARTE DEI CITTADINI ALLONTANANDO DA NOI COLORO CHE CI CERCANO SOLO PER SALIRE SUL TRENO CHE LI PORTA A ROMA A SCOPI DI CARRIERA.
-
Applicando questo antitodo saremo certi di portare avanti la battaglia di riappropriazione del territorio e contro i costi della politica.


Dunque, un nuovo esempio di come ragionano certi musulmani e come tendono a imporre i loro usi e costumi, religiosi e non, a noi tutti.
Ecco il fatto.
L'iman di turno ha predicato in moschea che "LE DONNE SONO ANIMALI SENZ'ANIMA SIMILI ALLE CAPRE E PERTANTO E' GIUSTO PESTARLE DI SANTA RAGIONE". Dopo tale predica un fedele mussulmano é andato a casa e ha massacrato di botte le moglie.
Da noi, se non sbaglio, é uscita una legge che punisce chi maltratta gli animali.
E allora?
1)- La moschea dovrebbe essere chiusa subito, perché non viene fatto?
2)- l'iman dovrebbe essere denunciato e espulso dall'Italia per istigazione a delinquere, perché non si fa?
Ma questo é solo un piccolo segnale del destino che attende le nostre civiltà opulente : sono destinate a scomparire, anche tragicamente, e delle nostre spoglie si nutriranno nuove popolazioni affamate, che hanno meno di niente e che sopravvivono aggrappandosi ai più vari integralismi e mendicando alle nostre ricche mense.
Il bello é che hanno ragione. L'occidente li ha spogliati delle loro ricchezze naturali, in cambio di qualche specchietto luccicante. I corsi e ricorsi della Storia non cambiano mai, da tempi immemorabili. Ora é il momento dei popoli occidentali, super nutriti, obesi, pieni di telefonini, di acque minerali e senza sogni, che sanno difendersi solo con le armi e non con le idee...
Meditate gente, meditate.
Pietro

pietro rossi Commentatore certificato 28.01.07 19:27| 
 |
Rispondi al commento

baron samesi 28.01.07 18:30
------------
Succintamente, spero:

La punteggiatura mancante e gli errori fanno parte di me, non sono evitabili, se puoi scusami.

Lo scopo primario, secondo me, ravvisabile nell'esistenza umana ,parrebbe, il procrastinare perpetuamente, forse, la specie umana nel pianeta e oltre, fornendo esperienze progressive accumulate dagli avi, per la sua prosecuzione nella lotta per la sopravvivenza.
Ora poichè il futuro è una incognita densa di variabili non tutte prevedibili, oltre alle esperienze deve esserci una molla interiore che spinge l'uomo ad affrontare diciamo la sorte. Quale molla migliore della speranza? Speranza di poter trovare in se stesso e in tutto ciò che lo circonda il necessario per sopravvivere sempre e comunque. In questo non c'è viltà come non c'è rinuncia, ma semplicemente acquisizione di una necessaria fiducia in se stesso, nelle cose e negli altri con l'aspettativa di un risultato positivo.
Ecco il perchè essere un uomo di speranza è certamente più consono a quanto sopra, che essere un impavido spesso tracotante che per dimostrare una maggiore prestanza o coraggio commette imprudenze spesso non necessarie e/o fatali. Poi ovviamente è semplicemente la mia opinione che io ritengo di buon senso, ciao

Francesco

f.marletta 28.01.07 19:19 |

f.marletta 28.01.07 19:24| 
 |
Rispondi al commento

http://www.s,ig,no,ra,gg,io.it/SEARCH-SLOT.html

togliete le virgole!! (by-pas filter)

Valentina Martorelli 28.01.07 17:57 | Rispondi al commento | Chiudi discussione Discussione

Scusa, ho notato che non ci sono pubblicità: chi paga cosa?

Laura Scalise 28.01.07 19:21| 
 |
Rispondi al commento

PRODI, IL CAGHEBE' E IL SERVO CONTENTO DI BERLUSCONI

qui:

HTTP://GIANNIGUELFI.ILCANNOCCHIALE.IT/?ID_BLOGDOC=1338548

gianni guelfi 28.01.07 19:20| 
 |
Rispondi al commento

Non c'e' piu' nessuna speranza fino a quando non si riuscira' a rompere il muro che ci circonda costruito alla perfezione( indipendentemente da destra o sinistra o centro ) fatto di tv falsa, telegiornali falsi, trasmissioni false, politici schifosi sempre piu' lontani dalla gente, e impegnati solo a vivere nel loro mondo di merda.
Ma come si puo' fare a rompere questo muro? Lo chiedo a te Beppe Grillo che stai combattendo contro tutto questo da parecchi anni.
Cosa possiamo fare per aiutarti?
Ciao, Valter

VALTER PACCHIARINI Commentatore certificato 28.01.07 19:18| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Buongiorno Marista, prima di accusare bisogna come sempre sapere la vera verità e non quella che scrivono i servi dello stato. Per loro dovremmo essere già morti di aviaria e quelli sopravissuti spazzati via dal tornado che ha colpito il nord europa. Andiamo piano ad accusare ..

chissà perchè 28.01.07 17:2

>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>

L'Ospedale in questione è quello dove è nato mio figlio, abbastanza rinomato nell'area di Torino... tant'è che molte donne "scelgono" di andare a partorire lì... cercando di evitare la fabbrica del S. Anna. Anche se poi tutta questa differenza qualitativa io non l'ho mai vista. E di fatto sono sicuro che si tratta solo di leggenda.

Il caso avvenuto di recente SEGUE di qualche mese un'altro che ha riempito le cronache a pochi km da lì: Un uomo si sente male giusto di fronte all'Ospedale(santissimo) Mauriziano. Sta avendo un infarto. I passanti lo aiutono e si rivolgono subito all'Ospedale dall'altro lato della strada.

Infermieri e ausiliari si rifiutano di intervenire poiché non gli è fatto divieto di abbandobnare la propria postazione... occorre che un'ambulanza faccia una cinquantina di metri.

Il tizio morì.

Le cronache imperversarono per qualche giorno al solo ed unico scopo di far dimenticare tutto in seguito.

NESSUN RESPONSABILE dei regolamenti fu passato per le armi, nessuna giustizia popolare né ministeriale.

Il fatto di Moncalieri dimostra che nulla è cambiato: chi ha la burocrazia nel DNA, chi ha fatto della propria vita una MISSIONE NEL NON VIVERE A CONTATTO CON L'UTENZA... occupa i posti di sempre... si occupa di bilanci... di tangenti sulle forniture, si occupa di trattare la gente come MERCE per far quadrare i conti...

Tutto il resto lo si lascia gestire ai media... quasi come a fagocitare gli anticorpi assassini di un sistema che non ha nulla da difendere:

Dalle Colline Corrotte di Moncalieri a Roma Kazzut Mundi... ne'?



Mi unisco al saluto per Federica, la ragazza morta
a causa del 'bleccaut' mentre veniva operata di
appendicite.
Morire a 16 anni...

--*--

p.s.- un cordialevaffanculo a tutti quelli che
sostengono esista una Giustizia a questo Mondo!

Eugenio B.
paganesimo

E. Belcampo 28.01.07 19:11| 
 |
Rispondi al commento

Da Mastella noi non c’aspettiamo nulla di buono e non solo per via che è un voltagabbana, capace di eleggere presidente del consiglio D’Alema coi voti presi dallo schiermaneto opposto e mentre lo stesso D’Alema non si era presentato al giudizio del corpo elettorale.
Questa macchia, politicamente indelebile, non è la sola.
E’ vero che quando palra in genere quelle di Mastella son chiacchiere senza conseguenze. Aveva per mesi assicurato e giurato che lui, non dico al governo ma neppure in maggioranza, coi radicali si sarebbe mai e poi mai seduto.
Appena Pannella si fosse accomodato, lui, il Mastella avrebbe levato il disturbo.
Fece una dichiarazione al giorno così per due mesi in campagna elettorale.
Naturalmente Pannella è entrato in maggioranza e nel governo e Mastella pure.
Adesso il nostro camaleonte, malgrado a stazza che non è proprio da ballerino, si agita, interloquisce,minaccia, litiga furiosamente e ricatta i suoi ogni giorno.
Non pago di ciò , ha pensato di presentare in Parlamento una legge contro il negazionismo: terreno altamente sdrucciolevole sul piano della democrazia.
Eh si!
Perché un contro è perseguire gli atti che sono discriminatorie razzisti e un conto è perseguire le opinioni.
Quando poi un’opinione, la cui libera espressione dev’essere garantita dalla Costituzione e dalla civiltà diventa istigazione?
La differenza è sottile, sottilissima.
E a chi affidiamo di decidere di volta in volta il confine in modo inappellabile e col rischio della galera?
Alla magistratura italiana?
A uomini dall’equilibrio delicato come Di Pietro?
Ai giudici di Palermo o a quelli di Milano che scambiamo i bomabroli Kamikaze coi partigiani?

Federico B. Commentatore certificato 28.01.07 19:06| 
 |
Rispondi al commento

Se vuoi farmi un favore clicca la pubblicità presente a questa pagina:
http://informarchimede.altervista.org/prova.htm
se no, grazie lo stesso...

Giovanni Sferro 28.01.07 19:05| 
 |
Rispondi al commento

SUL "TIRRENO" (QUOTIDIANO STAMPATO A LIVORNO) DI OGGI 28/01/2007 E' RIPORTATA L'INTERESSANTE NOTIZIA DI QUANTO CI COSTANO I DIPENDENTI DEL QUIRINALE; 224 MILIONI DI EURO ALL'ANNO! IL BELLO E' CHE NEGLI ULTIMI ANNI I "DIPENDENTI" DI QUESTO PALAZZO DEL BENGODI SONO AUMENTATI DI 500 UNITA'!
IL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA, DA QUANTO CI E' DATO SAPERE, SI METTE IN TASCA CIRCA 600 MILIONI DI VECCHIE LIRE ALL'ANNO! CMQ LO STESSO PRESIDENTE COSTERNATO DALLA NOTIZIA DI TANTI SPRECHI SI E'DETTO FAVOREVOLE AD ALCUNE MODIFICHE...

RIPETO, SE POTESSI EMEGREREI TANTO A PARTE GLI U.S.A. E LA CINA, NON CREDO CHE POTREI TROVARMI PEGGIO CHE IN ITALIA.

stefano fiocchi 28.01.07 19:03| 
 |
Rispondi al commento

Buonasera, e un VaFFanculo a chi se l'è guadagnato con lodevole maestria.

Giorgio Sodano (giorgio sodano) Commentatore certificato 28.01.07 19:02| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La Radio!!


http://www.s,ig,no,ra,gg,io.it/SEARCH-SLOT.html

togliete le virgole!! (by-pas filter)

Valentina Martorelli 28.01.07 17:57 | Rispondi al commento | Chiudi discussione Discussione

CAZZATE WINDOS MEDIA PLAYER FUNZIONA PERFETTAMENTE

COME AL SOLITO IL COGL.IONE DI TURNO DEVE DIRE MIN.K.IATE
Valentina Martorelli 28.01.07 18:04 |

Adesso si sente! Ma cosa c'entra il s,i,g,n,or,a,g,g,i,o?

Laura Scalise 28.01.07 19:01| 
 |
Rispondi al commento

chissa', caro Beppe, se i nostri politici dipendenti sono informati che la nostra aria è contaminata dalla polvere, anzi nanoparticelle, di uranio impoverito. pensa che caso: mentre sul tuo blog gli amici si scannano ,dopo essersi schierati chi da una parte e chi dall'altra e qualcuno in mezzo,su qualsiasi argomento piu' o meno interessante, ci viene accuratamente nascosta questa tragica situazione. non sto a ripetere cosa significa uranio impoverito, arma di distruzione di massa made in USA. dovremmo saperlo tutti. dovremmo sapere tutti che l'attivita' radioattiva di questa sostanza dura per millenni. credo che gli imbecilli planetari, i buffoni tirapiedi dei potentati mondiali, gli alcolizzati convertiti come il mentecatto Bush(mentecatto perche' l'alcool gli ha procurato danni permanenti al cervello) siano riusciti in pieno in una sorta di globalizzazione dei tumori e della morte. ce n'è veramente per tutti. le nanoparticelle di uranio misurano meno di mezzo micron. vuol dire che passano senza ostacoli nel sangue e il sangue le deposita nei vari organi dove hanno tutto il tempo di provocare quello che provocano. coraggio allora. continuiamo a discutere, a litigare, ad insultarci dopo esserci divisi tra milan e inter. non riusciamo mai a capire che ai potenti va benissimo, l'importante è che paghiamo tutti il biglietto di ingresso.che stupidi quelli che hanno ordinato l'uso di quelle armi. come potevano ignorare che le polveri fanno il giro del mondo? il Sunday Times poco tempo fa, rivelo' che una zone dell'Inghilterra sud-occidentale era contaminata. le polveri provenivano dai Balcani: era solo l'inizio. saluti a tutti.

luca martinelli Commentatore certificato 28.01.07 18:58| 
 |
Rispondi al commento

On. Borghezio, anche lei l'è un bel maialun.

ciro gargiulo 28.01.07 18:57| 
 |
Rispondi al commento

NO AI PACS
NO AI PACS
NO AI PACS
NO AI PACS
NO AI PACS
NO AI PACS
NO AI PACS
NO AI PACS
NO AI PACS
NO AI PACS
NO AI PACS
NO AI PACS
NO AI PACS
NO AI PACS
NO AI PACS
NO AI PACS
NO AI PACS
NO AI PACS
NO AI PACS
NO AI PACS
NO AI PACS
**************************************************
*************************************************
Supponiamo che un gruppo di amici, studenti, affittino insieme una casa! Passano alcuni anni, il gruppetto si riduce! C'è chi si Laurea, chi va a lavorare. In casa rimangono due amici: un ragazzo prossimo alla laurea in medicina ed una ragazza, ex-amica ed ora un pò iena perchè indietro negli studi! Trascorrono altri due anni. Il ragazzo si laurea e sta quasi per cambiare casa! La ragazza, inacidita dalla vita, va dal giudice e dice che loro erano una coppia di fatto! Vivevano nello stesso appartamento! Condividevano le stesse posate, la doccia, a supporto di ciò mostra alcuni regali, anche un cuoricino con scritto I love you, che lui gli aveva regalato innocentemente alcuni anni addietro! Ma nessun testimone c'è adesso ad aiutare il ragazzo! Per due anni hanno vissuto da soli. Per il giudice, pertanto, sono una coppia di fatto!!! Lui d'ora in poi dovrà mantenerla a vita!!!

NO AI PACS

LIBERTA' SOCIALE

CHI VUOLE IL CONTRATTO SI SPOSA!

Marco Presti 28.01.07 18:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Miracoli d'Italia:

secondo una radio locale, il blocco del traffico a
Cernobbio (Como), è finito alle 13 perché doveva
transitare il vescovo.
Alleluja!!!


Eugenio B.
paganesimo

E. Belcampo 28.01.07 18:52| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

L'interesse individuale è un elemento "entropico", portatore cioè di disordine e deve lasciare spazio all'interesse comune.
ALICE NEL PAESE DELLE MERAVIGLIE?

Federico B.16:15
---------
Chiedo scusa a FEDERICO,ero così preso, dalla mia, probabile enfasi, nel voler esprimere le mie tesi, che ho disatteso alla risposta al suo quesito finale, eccola:

Ritengo assai peregrino e difficilmente verificabile, in concreto, nella realtà il credere veramente che possa esistere alcun interesse veramente COMUNE se in qest'ultimo, per prima cosa, non si riconoscono necessariamente un altissimo numero di interessi detti privati. Solo IL CONCORRERE DI PIù VOLONTà IN UNO SCOPO COMUNE PUò SPINGERE ALL'UNIONE DEGLI SFORZI PER REALIZZARE QUALCHE COSA CHIAMATO SIA PURE INTERESSE.
Realizzando così, non:

"ALICE NEL PAESE DELLE MERAVIGLIE" come nella favola nel sogno. Ma:

UN PAESE MERAVIGLIOSO AGLI OCCHI DI ALICE. Forse più realisticamente credibile perchè vicino a ciò in cui spera e a cui contribuisce. Ciao

Francesco

f.marletta 28.01.07 18:52| 
 |
Rispondi al commento

MaVaFFanculo.
Giorgio Sodano (giorgio sodano) Commentatore certificato 28.01.07 18:38 |
Accidenti!!
APPENA NON SI HANNO ARGOMENTI SI RIPETE SEMPRE LA STESSA PAROLA CHE SI DICE APPENA NATI!!
VAFFANCULO .. SONO NATO!!
E' DURA LA VERITA!
SODANO IL SUO COGNOME NON LE FA' GIUSTIZIA.
SEMBRA MEGLIO MOSCIO CULO...!!!

Federico B. Commentatore certificato 28.01.07 18:46| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Un uomo di 69 anni partito per una gita si sente male sul pullman
I sanitari dell'ospedale Santa Croce rifiutano il soccorso. Aperta un'inchiesta
Moncalieri, i medici non escono dal reparto
anziano muore davanti al pronto soccorso


Dopo la morte del pensionato la magistratura ha aperto un'inchiesta

TORINO - Se si tratti di malasanità, lo stabilirà l'inchiesta della procura di Torino. Un uomo è morto questa mattina davanti al Pronto soccorso dell'ospedale Santa Croce di Moncalieri (Torino): i medici non l'hanno soccorso perché non sono autorizzati ad uscire dal reparto.

Benito Biscuola, 69 anni, pensionato di Trofarello (Torino), era partito alle sei su un pullman turistico che da Moncalieri l'avrebbe accompagnato, insieme ad altri anziani, a Sanremo, sulla riviera ligure di ponente. Si era sentito male poco dopo e l'autista del pullman l'aveva accompagnato al vicino ospedale perchè fosse soccorso. Fermato l'automezzo di fronte all'ospedale, il capo-comitiva è corso ad avvertire i sanitari, ma si è sentito rispondere che non erano autorizzati a uscire all'esterno e che avrebbe dovuto chiamare il 118. Il tempo di tornare indietro per dare la risposta e Biscuola era già morto, stroncato probabilmente da infarto.

I carabinieri stanno indagando sull'episodio, inquietanteanche alla luce del fatto che l'assessore alla sanità di Moncalieri avrebbe recentemente emanato una circolare che autorizza l'uscita dei sanitari all'esterno in casi di urgenza. Anche la magistratura aprirà un'inchiesta sulle circostanze che hanno portato a una morte così assurda.

Da ansa/web


ragazzi sono stato a Napoli e mi è sembrato di arrivare a Beirut.

I taxisti fuori dall'aroporto mi sembravano dei barboni, quelli che dormono sulle panchine

da roma in giù è un'altra italia, storpiata dalla politica fetente, corrotta, mafiosa.

ospedali e tribunali sono come quelli visti nelle inchieste...

RIBELLATEVI CITTADINI DEL SUD!
Come fate a sopportare quel degrado????

mario pollina 28.01.07 18:43| 
 |
Rispondi al commento

***********************
Giorgio Sodano è sull'orlo di una crisi di nervi.

dottor kildaire 28.01.07 18:40 |
***********************

Un VaFFanculo è sempre disponibilie, a gratis e con molta calma.

Giorgio Sodano (giorgio sodano) Commentatore certificato 28.01.07 18:43| 
 |
Rispondi al commento


Come commentare queste cose?

Per me (e non solo) era intuibile che il precedente governo della Sanità Pubblica e figuriamoci dei Tribunali non avrebbe fatto il suo cavallo di battaglia ma i governi precedenti......

Se i vari lavori di restauro in settori vitali dello stato fossero iniziati prima - 20 anni o più- magari ora saremmo in altre condizioni.

Quello che fa incazzare è che non voglio credere che si debba aspettare tanto.....

Se penso alle persone che muoiono sul lavoro x pochi euro paragonati a chi ne guadagna magari minimo 15.000 al mese (incluse le agevolazioni che giustamente guadagnando così poco...) senza aver non dico risolto ma tentato BENE di gestire i soldi dello stato mi viene da piangere (tanto ci sono abituata) x non dire altro.

Tutti i cittadini dovrebbero esserlo ma queste cose le dicono i comici, quelli che fanno satira o scrittori e giornalisti LIBERI o qualche regista.

Spero che ci siano sempre loro a informare ogni tanto...

Io penso che prima o poi verrà un giudizio.....DALLE NUVOLE.

Ma tanto c'è il grande fratello che ci risolleva.......

P.S.: Non voglio credere che non ci siano persone capaci e oneste ma credo che poche facciano carriera.

Ciao a tutti e resistere, RIFLETTERE, evitare di rilasciare dichiarazioni inutili.

Elena Ferrari 28.01.07 18:40| 
 |
Rispondi al commento

Comunque e' inutile stupirsi o lamentarsi... siamo noi che dobbiamo cambiare per primi poi non ci saranno + scuse del tipo e' cosi' ovunque... E i parlamentari sono i primi a votare e timbrare per i colleghi.
Il problema e' ovunque basso e alto... solo amplificato in alto.
PS: per le liberalizzazioni un piccolo passo ma dove e' finita quella per i tassisti? a quando lo sciopero dei consumatori per non usare per un mese i taxi? Ci vorrebbe una bella revoca generale delle licenze che sono in concessione e quindi di nostro proprietà (dello stato non dei privati)...
MA! Il mondo finirà prima... l'economia resterà per gli alieni...

Luca Argento 28.01.07 18:39| 
 |
Rispondi al commento

"Utopico" è un concetto tipicamente progressista che induce a vedere il mondo, che molti credono buono così com'è, imperfetto e migliorabile: il progressista ha un atteggiamento sempre volto al cambiare.
Per questo bisogna andare contro il collettivismo, l'individualismo tratta la singola persona come elemento fondamentale: per questo, esso non si interroga collettivisticamente sull'essenza dello stato e su ciò che è bene per lo stato come intero, ma chiede: che cosa pretendiamo da uno stato? Perché preferiamo vivere in uno stato ben ordinato piuttosto che nell'anarchia? Che cosa ci proponiamo di considerare come legittimo nell'attività dello stato? Non si tratta di perseguire tecnocraticamente la perfezione dello stato, ma di valutarlo come strumento per la protezione della libertà individuale - anche contro gli stessi governanti.

Federico B. Commentatore certificato 28.01.07 18:32| 
 |
Rispondi al commento

La Radio!!


http://www.s,ig,no,ra,gg,io.it/SEARCH-SLOT.html

togliete le virgole!! (by-pas filter)

Valentina Martorelli 28.01.07 18:30| 
 |
Rispondi al commento

TUTTE LE NEGLIGENZE CHE ESISTONO NEGLI OSPEDALI, NELLA SANITA' IN GENERE, NELLA GIUSTIZIA, NEI TRASPORTI, SONO DOVUTI ALLA POLITICA DEI PARTITI, LA COSA PEGGIORE CHE I VECCHI E GLI ATTUALI MINISTRI SEMBRANO CADERE DALLE NUVOLE, TUTTE QUESTE NEGLIGENZE SONO FIGLI DELLA POLITICA OVVERO I FALLIMENTI CHE QUESTI INCAPACI HANNO PRODOTTO, E CONTINUANO IMPERTERRITI. PECCATO CHE C'E' POCA E FALSA INFORMAZIONE, PERCHE' TUTTI QUESTI FALLITI CHE MANTENIAMO DOVREBBERO LORO ESPATRIARE NON I RAGAZZI LAUREATI E NUOVE RISORSE CHE IN QUESTO PAESE NON HANNO SPAZIO.

MA COSA ASPETTIAMO A PRENDERLI DEMOCRATICAMENTE A CALCI NEL C....O. COME PUO' UN PAESE TOLLERARE QUESTI FALLITI CHE SI SONO INTROFOLATI TRAMITE I PARTITI NEI COMUNI, NELLE PROVINCE, NELLE REGIONI NEL GOVERNO CENTRALE, NEGLI OSPEDALI, NELLE UNIVERSITA', NELLE COMUNITA' MONTANE, NELLA TV, NEI GIORNALI, ECC...ECC...
BEN PAGATI CON I NOSTRI SOLDI. QUANDO CI SVEGLIAMO PER CHIEDERGLI IL RESO CONTO DI TUTTO??????????

chiara sales 28.01.07 18:28| 
 |
Rispondi al commento

NUOVO ANNO GIUDIZIARIO

Apre la cerimonia il Presidente di Corte di Appello GIUSEPPE GRECHI : " Se fossimo una impresa, ora parlerebbe il procuratore fallimentare. Ogni giorno mancano quattro lavoratori su dieci e il risultato è che la Corte di Appello e il Tribunale di Milano hanno ridotto numero e durata delle udienze penali"

Quindi la Pubblica Amministrazione Tutta, è in condizioni pietose, COSTANDO QUEL CHE COSTA.

Marista Urru (marista urru) Commentatore certificato 28.01.07 18:27| 
 |
Rispondi al commento

Che figata la radio si sig. aggio

valentina Grazie x la segnalazione

Francesco Genovese 28.01.07 18:26| 
 |
Rispondi al commento

Una certa dose di difficoltà è d'aiuto per l'uomo: per sollevarsi gli aquiloni hanno bisogno di ventro contrario e non a favore.

Federico B. Commentatore certificato 28.01.07 18:25| 
 |
Rispondi al commento

XXX Giorgio Sodano (giorgio sodano)
--------
Giorgio Hai una opinione? Visto come ami mastella!
te la riposto.

Una opinione tanto per gradire:

Prima di andare a pranzo ti lascio un quesito.
Che ne diresti di mettere alla prova le dichiarazioni di Mastella, CIRCA LA DECISIONE DI METTERE ORDINE NELLE PRATICHE DI GIUSTIZIA SUI TEMPI DEL PROCESSO CIVILE. Io ho documentazione certa di una causa che dura dal 1980 di lavoro con procedura di URGENZA!!!Contro un ente dello parastato, in liquidazione oggi, che non solo non presenta documenti di prova certi a sua difesa ma disconosce le responsabilità del suo agire e all'ultima udienza del Consiglio Di Stato non si è presentato in aula.
Pensa che solo PER NEGARE NON IL DIRITTO A PROCEDERE, NEGANDO L'ESISTENZA DI UN DOCUMENTO PRESENTE NELLA PRATICA, il T.A.R. di quella ragione, ha IMPIEGATO 13 anni e dopo 4 anni il Consiglio Di Stato HA DATO RAGIONE, OVVIAMENTE, AL RICHIEDENTE, che ha potuto iniziare la causa, che si è conclusa con una sentenza contraria dopo 3 anni con PIU' O MENO le stesse motivazioni del primo diniego a procedere; nuovo ricorso al Consiglio Di Stato: STANNO ANCORA aspettando il risultato e sono passati altri 6 anni. totale 26 ANNI, non male! che dici? secondo te, che direbbe IL BUON MASTELLA. Sarebbe molto meglio che FACESSE CHIUDERE PRIMA LE AZIONI IN CORSO CHE SONO UNA VERA VRGOGNA DI QUESTO PAESE PIUTTOSTO, SEI DACCORDO. Sarebbe una bella, novella, PECCATO che sia una sconfortante realta, Ciao

Francesco

f.marletta 28.01.07 13:32

f.marletta 28.01.07 18:23| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

LA GIUSTIZIA E' MALATA, ASSENTE E DISATTESA
La prima mossa sballatta di PRODI è stata la trovata di MASTELLA alla GIUSTIZIA|
Ogni anno a Gennaio all'aeprtura dell'anno giudiziario,(cos'è un campionato?) il procuratore generale di turno ci fa l'elenco dei malanni che ci affliggono nei tribunali inconcludenti: milioni di cause civili e penali che si protraggono da decenni mentre milioni di cittadini si dissanguono e si disperano!
CASO PERSONALE: nel giugno 2000, per il mancato riconoscimento delle categoria superiore, mi rivolgo al Tribunale del Lavoro di Roma contro le POSTE ITALIANE SPA. OGGI, gennaio 2007 sto ancora aspettando per il ricorso in Appello, avendo in primo grado rigettato la mia richiesta.
ATTENZIONE: sto parlando di una causa di lavoro che per legge si dovrebbe risolvere in 6 mesi!
Nel novembre 2000, dopo due anni di MOBBING, disperato e incavolato nero mi sono dovuto mettere in pensione, per non prendere un esaurimento nervoso. Figuriamoci se rimanevo in servizio in una SPA che mi aveva declassato a semplice operatore, dopo aver diretto un ufficio da titolare per 5 anni!
E dopo sei anni, non sei mesi, il tribunale di Roma rimanda l'udienza del ricorso da gennaio a fine ottobre "PER MANCANZA DI TEMPO"
In pratica il giudice che si dovrebbe occupare del mio ricorso non ha il tempo materiale per leggersi e sudiare la mia cartella; ha in carico 1000 cause e quindi non è in gradi di risolverne neppure una!
E' GIUSTIZIA QUESTA?
No: è una vergogna da medioevo, da repubblica delle banane, da terzo mondo! Altro che indignazione del ministro MASTELLA!
In un paese civile, degno di cittadini civili, una causa di lavoro, dovrebbe essere trattata da un giudice di pace efficiente e responsabile, agile e veloce: diciamo che in una settimana,avendo acquisito gli atti del ricorso, dovrebbe essere in grado di decidere e emettere una sentenza di civiltà!
LIBERARSI DAL MEDIO EVO, DALL'OSCURANTISMO, ALTRO CHE CHIACCHIERE DI MASTELLA.
FUOCO

fuoco di capua 28.01.07 18:21| 
 |
Rispondi al commento


Caro Grillo, è talmente tanto tempo che in Italia, ci trasciniamo queste vergognose situazioni che, anche se i nostri politici oggi, avessero la volontà di voler cambiare realmente le cose, non ne sarebbero neanche più capaci, siamo tutti ormai talmente assuefatti da queste realtà che, anche noi che le subiamo quotidianamente in prima persona, ci siamo, di fatto, rassegnati al nostro sciagurato destino, salvo poi, indignarci come sempre dell’ennesima notizia trita e ritrita dei nostri straconosciuti “ormai anche all’estero” malcostumi. La verità caro Gringo è che, noi italiani ci siamo nati in questa merda, e non ci speriamo neanche più che un giorno possa realmente cambiare, di conseguenza, l’unica cosa che ci rimane da fare, è quella di continuare col vecchio, sadico, e ridicolo gioco di darci la colpa uno con l’altro, in ogni contesto ci s’incontri “blog compreso” e nel frattempo, ogni giorno che passa, la nostra cara e bell’Italia peggiora sempre di più, è la colpa è sempre degl’altri…. ma chi cazzo sono questi altri?

Che sia forse colpa dello specchio?

Se è vero che sbagliare è umano, per noi Italiani dare la colpa agli altri lo è ancora di più!!


Ps: io oggi voglio fare una cosa contro natura per noi Italiani, “ammettere un mio grande personale errore” e chiedere scusa!

Chiedo scusa a tutti gli Italiani, perché io sono uno di quelli che, con il suo voto, ha contribuito a creare le condizioni in questo paese, dei cinque anni passati di governo di destra, ma la cosa ancora più grave è che, convinto che non ci potesse accadere niente di peggio, alle ultime elezioni ha votato questo governo di sinistra, mettendoci tutti nella situazione in cui oggi ci ritroviamo!!

HO SABAGLIATO E CHIEDO VENIA.

Mirco Blasi 28.01.07 18:20| 
 |
Rispondi al commento

FINALMENTE! Napolitano rende pubblici i conti del QUIRINALE.

DIPENDENTI : 2000, dicesi duemila!
Costo :235 milioni di euro, di cui 224 stanziati dallo Stato e il resto dagli interesi attivi su depositi e ritenute previdenziali.

Dai conti si evincerebbe che busta paga media di chi lavora al Quirinale supererebbe i 75 mila euro anno, il DOPPIO DELLA RETRIBUZIONE MEDIA DI UN QUALSIASI STATALE.

Marista Urru (marista urru) Commentatore certificato 28.01.07 18:18| 
 |
Rispondi al commento

Relata refero:

secondo lo 'spiiker' anglofono di radioreporter,
il blocco del traffico odierno a Milano, è stato
inutile.
Sarà vero?
Dice pure di aver visto un unico vigile in città
a controllare...

Eugenio B.
paganesimo

E. Belcampo 28.01.07 18:15| 
 |
Rispondi al commento

PREMESSO CHE:gli individui hanno valore solo come parti di una totalità più ampia lo stato inteso come intero . Per questo possono essere usati come pedine al servizio dell'interesse dello stato alla propria conservazione. lo stato è l'individuo perfetto e il singolo cittadino è una sua copia imperfetta.
L'individuo è inferiore allo stato, e lo stato serve come metodo di esplicazione dell'individuo.
Le sorti dello stato, che è un intero naturale e non una struttura artificiale, sono identiche a quelle delle sua classe dirigente: per questo il problema fondamentale della politica è: chi deve comandare?

Federico B. Commentatore certificato 28.01.07 18:13| 
 |
Rispondi al commento

Conflitto di interesse televisivo!

Ai tempi della guerra in Vietnam, i monaci budisti
per protestare si davano fuoco in piazza.
Dobbiamo fare la stessa cosa?
di tutto quello di cui ci occupiamo nei vari blog
di critica al mondo di oggi, noltissimo dipende
dal fatto che, a parte la rete, la tv generalista
ancora DOMINA generando quel "genocidio culturale"
per cui ad esempio ci si preocupa delle targhe alterne e non dei missili nucleari che abbiamo sotto casa. Perfavore parliamone, organizziamoci
contestiamo !!!
Quello proposto dal ministro gentiloni è una farsa
lasci tutto uguale con il nanetto che deciderà sempre sulle nostre teste.

giacomo Milicia 28.01.07 18:11| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Beppe,
e dove pensavi che potessero succedere cose di questo genere? A Bressanone? In alta Val Brembana? E' chiaro che le magagne avvengono con maggiore frequenza dove NESSUNO si aspetterebbe di trovarle.. ma che pensavi veramente che i ns sigg.ri ministri hanno bisogno di ricorrere alla sanità pubblica o di recarsi in tribunale.. see, stai ad aspettare un pezzo se ti aspetti che smuovano il c..o per andare a vedere qualcosa che interessa i cittadini.. mica è l'indulto o la legge contro le intercettazioni telefoniche.. Ecco quindi un'altro valido motivo per il quale, NOI CITTADINI, dobbiamo DISFARCI di questa classe dirigente politica, finanziaria-bancaria-imprenditoriale, di questi dirigenti ed amministratori nella res pubblica.. e farlo al più presto.. e subito dopo SBARAZZARCI di tanti tuoi "amici" e colleghi del mondo dello spettacolo, dei giornalisti(pennivendoli)e dei loro direttori/editori di giornali e TV.. e dulcis in fundo RICOMINCIARE a costruire una società DIVERSA da quella in cui siamo stati portati a vivere.. RESET caro Beppe, RESET!
AVANTI così M.Moore dei poveri italiani.

Marco Berselli(Mark Renton - Trainspotting) 28.01.07 18:10| 
 |
Rispondi al commento

°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°

Scopri quali sono le Aziende peggiori al MONDO!!

Assegnati i Public Eye Awards.

Una specie di Oscar che viene assegnato alle

aziende che si sono distinte a livello

internazionale per una politica commerciale

socialmente ed ecologicamente irresponsabile.

Clicca e leggi

°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°


Roberto Dilani 28.01.07 18:05| 
 |
Rispondi al commento

Il ministro d’Indulto e Giustizia Clemente Mastella ha dichiarato:

“Stupefacente e raccapricciante, ma al tempo stesso mi vado rendendo conto che e' una situazione con la quale si convive. Anche se non collima con le esigenze della privacy ne' della giustizia. Io credo che dal 2010 potremo rendere queste azioni telematiche, in modo da evitare brutte sorprese.”

Si scrive:
Ragazzi. Per risollevare la nazione 5 anni non sono sufficienti.
Abbiamo bisogno di almeno due legislature.
Quindi, non rompete i co..oni, rilassatevi un po’ e sopratutto rivotateci.

Romano Prodi: mi raccomando con il Cacciavite, abbiamo aspettato tanto se aspetteremo ancora un pochino certamente non morirà nessuno.

QUESTO SI CHE SIGNIFICA ESSERE PROIETTATI NEL FUTURO.....STANTE GIA’ PENSANDO ALLE PROSSIME ELEZIONI.

SIETE DEI MATTACCHIONI.


Dimenticavo......non siamo una nazione alla FRUTTA, dopo la frutta c’è il CAFFE’ e dopo il caffè c’è la AMMAZZACAFFE’ e poi.... parla parla,... accendi una SIGARETTA che viene fame di nuovo e si ricomincia dall’antipasto.

BUON APPETITO ITALIA


Io no grazie, ho gia mangiato.


DARIO RAUGNA Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 28.01.07 18:04| 
 |
Rispondi al commento

Ciao, volevo solo informarvi di quanto ho letto qualche minuto fa: il Quirinale ci costa 224 milioni di euro all'anno, il 61% in più rispetto a 10 anni fa. Questa somma enorme è composta ovviamente da più voci; ecco alcune di esse: stpendio del Presidente della Repubblica, dei 297 Corazzieri, più quelli di altre 987 persone (e poi sorridevamo della Regina d'Inghilterra) tra le quali ce n'è una che si occupa di ricaricare gli orologi a cucù e di tenerne aggiornata l'ora. Saluti e buona democrazia (elettronica)

domenico petrolino (democrazia-elettronica.it) Commentatore certificato 28.01.07 18:03| 
 |
Rispondi al commento

*************************
Se è vero quello che dici, la palestina è degli israeliani; se questo piccolo particolare ti è sfuggito, un ripasso dei libri di storia ti sarà utile.

Inoltre se la tua teoria fosse valida, dovremmo rivendicare l'intera aerea mediterranea in nome dell'antico Impero Romano.

Ti accorgi che spari tante.........
La Zia 28.01.07 17:29
*******************
La tua conoscenza della storia invece è pari alla conoscenza di un meccanico in chirurgia.
Allora, La Palestina come la chiamavano i nostri avi latini è territori di ENTRAMBI. Tutti e due vantano diritti storici a starci e a fondarci uno stato.
Per ragioni evidenti di spazio e perchè tanto il tuo numero di neuroni presenti ed attivi potrebbe essere contato sulle dita di una mano, non ti spiego il perché.
"A lavare la testa all'asino si spreca acqua e sapone".
(Proverbio meridionale - Campania)

Oscar D. Commentatore certificato 28.01.07 18:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La Radio!!


http://www.s,ig,no,ra,gg,io.it/SEARCH-SLOT.html

togliete le virgole!! (by-pas filter)

Valentina Martorelli 28.01.07 17:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Israele ora sta combattendo una guerra contro i civili, pura e semplice, anche se negli Stati Uniti la situazione non sarà mai presentata in questi termini. Una guerra razzista, e anche una guerra coloniale per tattica e strategia. La gente viene uccisa e costretta a soffrire indicibilmente perché non è ebrea. L'immagine che arriva negli Stati Uniti è che gli israeliani stanno combattendo per la loro sopravvivenza, invece che per gli insediamenti e le basi militari nelle terre occupate della Palestina.

Federico B. Commentatore certificato 28.01.07 17:54| 
 |
Rispondi al commento

ogni tanto ci vuole relax, anche nell'uso del web

Poker e Pacman per oggi
|
|
V

Roberto Ionni Commentatore in marcia al V2day 28.01.07 17:54| 
 |
Rispondi al commento

PETIZIONE POPOLARE INTRABLOG
*************************************************
favorevoli all'apertura di un FORUM dove approfondire i discorsi sui vari temi(ecologia,politica, economia, tecnologia, ecc.)? se lo siete copiate-incollate questo messaggio aggiungendo nome e/o nick alla lista. Primo obiettivo raggiunto, cerchiamo d'arrivare a 20.
-->Astenersi Berlusconiani e/o Prodiani ;-)

1)Roberto Ionni per altri roob
2)Marco Fiaschi
3)E.T & Fr_ska(x Conflitto valgono x 1)
4)Gian Maria Freddi
5)Marco Melli
6)Stefano Frigieri
7)Marco Ichnos
8)Mario d'Este e signora.
9)Marco Presti
10)Mario Bonfanti
11)Francesco Nannini
12)Marco Rovetta
13)Alemanno Stefano
14)Antonio Amati

P.S. Spero nella buona fede dei blogghers di non aggiungersi con nick diversi

Antonio amati Commentatore in marcia al V2day 28.01.07 17:53| 
 |
Rispondi al commento

Per Mastella sono PACS VOSTRI

La arzigogolante filosofia neo-ceppalonica del filosofo Mastella si aggiunge di nuovi interessanti capitoli. La teoria della cancellazione per legge del negazionismo sull'olocausto. In sintesi cancellare le eresie culturali con il carcere. L'altro capitolo riguarda il precetto secondo il quale: "Ora basta i valori sono valori". Questo sistema dottrinale giustifica la decisione di votare contro il governo nella questione dei pacs. Anche al costo di farlo cadere. Ma questo non accadrà secondo la filosofia mastelliana, perchè il governo sarà salvato da alcuni voti del centro-destra. Una filosofia completa di previsioni futuristiche. Tra i critici filosofici sorge una domanda: "Ma non era Di Pietro la zavorra morale?".

posted by freesud

WWW.RIBERAONLINE.BLOGSPOT.COM

WWW.RIBERAONLINE.BLOGSPOT.COM

WWW.RIBERAONLINE.BLOGSPOT.COM

WWW.RIBERAONLINE.BLOGSPOT.COM

WWW.RIBERAONLINE.BLOGSPOT.COM

alessandro del monte 28.01.07 17:52| 
 |
Rispondi al commento

PETIZIONE POPOLARE INTRABLOG
*************************************************
favorevoli all'apertura di un FORUM dove approfondire i discorsi sui vari temi(ecologia,politica, economia, tecnologia, ecc.)? se lo siete copiate-incollate questo messaggio aggiungendo nome e/o nick alla lista. Primo obiettivo raggiunto, cerchiamo d'arrivare a 20.
-->Astenersi Berlusconiani e/o Prodiani ;-)

1)Roberto Ionni per altri roob
2)Marco Fiaschi
3)E.T & Fr_ska(x Conflitto valgono x 1)
4)Gian Maria Freddi
5)Marco Melli
6)Stefano Frigieri
7)Marco Ichnos
8)Mario d'Este e signora.
9)Marco Presti
10)Mario Bonfanti
11)Francesco Nannini
12)Marco Rovetta
13)Alemanno Stefano

P.S. Spero nella buona fede dei blogghers di non aggiungersi con nick diversi

Roberto Ionni Commentatore in marcia al V2day 28.01.07 17:51| 
 |
Rispondi al commento

*************************
Se è vero quello che dici, la palestina è degli israeliani; se questo piccolo particolare ti è sfuggito, un ripasso dei libri di storia ti sarà utile.

Inoltre se la tua teoria fosse valida, dovremmo rivendicare l'intera aerea mediterranea in nome dell'antico Impero Romano.

Ti accorgi che spari tante.........
La Zia 28.01.07 17:29
*******************

Col tuo ragionamento invece la terra è del tuo buon dio, quindi tornatene nell'alto dei cieli e non venire a sparare czzate in terra, visto che non è manco tua.
Se poi te la vuoi leggere la storia scopri pure che gli ebrei erano identificati come una tribù di predoni.
Attenta alla storia, quella fa brutti scherzi.

Giorgio Sodano (giorgio sodano) Commentatore certificato 28.01.07 17:51| 
 |
Rispondi al commento

Grillo, serve una manifestazione imponente! Adesso si è in tanti. Si può provare a mandarli tutti a casa!

Arturo Blaconà 28.01.07 17:49| 
 |
Rispondi al commento

Ho subito ormai dieci anni fa un delicatissimo intervento chirurgico al Policlinico di Roma nel reparto di Neurochirurgia, e debbo dire che è stato tutto perfetto: unico neo, di cui non mi lamento, visto che l'intervento mi ha cambiato la vita (positivamente), è stato che quando sono andato a richiedere la mia cartella clinica, mi è stata consegnata senza chiedermi undocumento d'identità.
Riguardo al Tribunale di Roma, cinque anni fa mi reaca nell'archivio dela sezione civile, e purtroppo debbo confermare che era proprio così: fascicoli alla portata di tutti, unico segno di riconoscimento richiesto, era avere una cartella in pelle. Quando andavo in giro, ridevo sotto i baffi quando venivo apostrofato da un uscire o da un venditore amblante con : "Ah dottò, che le serve?"

Antonio amati Commentatore in marcia al V2day 28.01.07 17:49| 
 |
Rispondi al commento

f.marletta 28.01.07 17:13 |
Carissimo Francesco,
il contrario dell'Uomo speranzoso alla Luis Sepulveda come Lei, sono Io, l'uomo drammatico che non vive nel mondo da solo. Intorno a lui ci sono altri uomini che lui, contrariamente a quanto si suol credere, non vedono, non sentono e non incontrano. Vedeno solo la superficie, non l'uomo come uomo. L'uomo come uomo appare soltanto quando si trova davanti a lui in quanto partecipe dello stesso dramma.
Questa partecipazione non viene come qualcosa dato da sentire e da vedere, ma come una pretesa, una domanda alla quale si deve rispondere.
Tratto sostanziale della Sua speranza è il momento dell'affidarsi. Vivendo di speranza noi riponiamo in qualcuno la nostra speranza.
ME LO DICA : IN CHI SPERA?

Federico B. 28.01.07 17:
Credo e spero nella semplicità, osservando intorno a me con la calma di chi spera, e non di chi lotta senza capire spesso se non sempre, se contro qualche cosa o per qualche cosa, o ancora peggio per qualcuno.

Spero nella consapevolezza di chi usa e userà l'intelligenza per sopravvivere a coloro che si illudono di vincere tutto con la violenza e la forza fisica o delle armi, finendo spesso per ingrossare molto di più la schiera delle vittime di un presunto dovere che si sono autoimposti. Noi, io mi ritengo tra costoro, siamo i discendenti di coloro che anche se forzati a combattere sono sopravvissuti nella speranza di "svangarla" gli eroi e gli impavidi hanno molte meno lapidi nei cimiteri e le loro ossa spesso prive di discendenza giacciono sparse ovunque nel mondo senza alcun segno di riconoscimento. Ecco perchè meglio essere un uomo di speranza, spero di essermi espresso compiutamente. Grazie ancora per l'attenzione. Ciao

Francesco

f.marletta 28.01.07 17:48| 
 |
Rispondi al commento

fanno schifo schifo schifo,tutti dal primo all'ultimo sia dex che six,l'unico vero gentiluomo,che non disturbava nessuno e che non si avvaleva della sua alta carica istituzionale per fare gli affari suoi o degli amici degli amici.costui era il signor,SANDRO PERTINI.a mangiare e dormire andava a casa sua,non al quirinale,275 milioni di euro,ci costate ladri,io non voglio essere rappresentato,da nessuno di questi LOSCHIfiguri,mi hanno aumentato la pensione,di ben 7,96 euro,sicuramente non hanno dormito la notte,poveri miserabili che spreco,di denaro.andate a farvi fottere.

romano negromanti 28.01.07 17:47| 
 |
Rispondi al commento

Beppe,
sono Ministri, gente che ha da fare.. una telefonata via l'altra, sempre con il cellulare in mano. Devono amminstrare con il bilancino gl interessi del tal assessore o del tal sottosegretario, sempre attenti a non farsi nemici oggi coloro che potrebbero diventare alleati o compagni di sventura, domani.

Insomma, un lavoraccio.

La funzione di Ministro come tutti la immaginiamo, è esistito per un decennio o poco più dopo la seconda guerra mondiale, quando non c'era più nulla da perdere e bisognava ricominciare da zero.

Poi, con il tempo, inevitabilemente ognuno si è fatto il suo piccolo castelletto di rendite: sempre più inngenti e sempre più spudorate, a sinistra come a destra, ed è diventata tutta una melassa.
Un pò per volta, nell'indifferenza generale (un pò come succede oggi per lo smog nelle città), i ruoli istituzionali sono diventati 'altro'. Bisognerebbe almeno cambiare nome alle cariche per tornare a dare un pò di coerenza, filologica almeno, a questa anarchia.
Non più 'Ministro della Repubblica', ma, chessò.. "Signore delle cose pubbliche"...tanto per fare un esempio.

dan sallo 28.01.07 17:46| 
 |
Rispondi al commento

Ho letto altri commenti che dicevano che e' tutta colpa dei raccomandati inadempienti... In fondo hanno ragione, i raccomandati sono solo dei dilettanti.
A Frosinone e' meglio, le lauree in medicina erano direttamente in vendita... E' piu' giusto! Magari in offerta last minute: in pacchetto una laurea incorniciata e gia' appesa al muro, una scrivania,sedia in pelle, stilografica con piuma d'oca. La preparazione accademica? Assicurata dall'immancabile abbonamento a Playboy e Famiglia Cristiana.

Enrico Riccardi Commentatore certificato 28.01.07 17:41| 
 |
Rispondi al commento

Quando vengo a leggere queste pagine, mi viene la
speranza che ci sia tanta gente che ha voglia di
migliorare le cose da noi.
Purtroppo però, quando vedo altre cose, so' che non
c'è nulla da fare...
Gente assiepata, stipata per ore ad attendere i per-
sonaggi televisivi per la serata dei Telegatti!
Li aspettavano per fischiarli, per tirare ortaggi,
dir loro: 'buffoni, incapaci, andate a lavorare!'?
No!!! Quei quattro pagliacci montati sono gli idoli
della gente!
Non sanno cantare, né recitare, non sono spiritosi,
non sono belli senza trucco, ma stanno in TV!
M'immagino solo quanti voti e compor-
tamenti potrebbero influenzare, se lo volessero.
Che cervelli molli ci sono in giro, adoratori del
nulla...
Uno sconforto simile mi prende solo quando vedo le
persone inginocchiate o col sedere per aria o ad
aspettare un tizio che si affaccia al balcone...
adoratori del Nulla, menti vuote...
Il Potere ha già vinto.
Lottiamo solo per l'onore.

Eugenio B.
paganesimo

E. Belcampo 28.01.07 17:41| 
 |
Rispondi al commento

******************************
STRONZATE DA POLITICAMENTE INGENUO E SENZA INFORMAZIONI:


Se i capoccia dei palestinesi stessero tutti dalla stessa parte non si scannerebbero davvero.
Il problema è che c'è una parte che s'è venduta, che czz pensate, che solo in itaglia ci sono i ruffiani filo usa-israele???
Chi difende la sua terra ha sempre ragione, e ancora di più quando combatte l'invasore, fatevi i cazzi vostri invece di foraggiare gli israeliani: da un pezzo che la palestina sarebbe libera e indipendente se non avesse addoso tutti i paesi "esportatori di democrazia".
Fatevi czzi vostri e andate affanculo.

Giorgio Sodano (giorgio sodano)

$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$

DA QUANDO GLI ISRAELIANI HANNO LASCIATO LA STRISCIA DI GAZA LA PALESTINA DELL'OLP E DI HAMAS E' L'UNICA AREA DEL MONDO DOVE NON SI PRODUCE NULLA !! NULLA !!!!

NESSUNO VUOLE L'INDIPENDENZA, NESSUNO VUOLE LA PACE CON ISRAELE, PACE SIGNIFICA FINE DEGLI "AIUTI" E ANCHE DI QUELLA TAZZA DI RISO CHE I "LEADER" PALESTINESI PASSANO AL POPOLO !!

SIETE INFANTILI !!

j.uan m.iranda 28.01.07 17:30 |
****************************

LA TUA INVECE E' UNA STRONZATA DA POLITICAMENTE IN MALAFEDE E CON INFORMAZIONI FASULLE.

Perché la striscia di Gaza è un pezzetto delle terre occupate e comunque è bombardata quotidianamente.
Tu produci i cazzi tuoi senza rastrellamenti di civili, abbattere gli ulivi, rubare i campi e l'acqua e chiudere l'accesso alle merci straniere.
Falle raccontare agli infami le tue stronzate, così ti levi la responsabilità.
Avete rotto le palle con questa fandonia colossale: la Palestina è una terra invasa da 60 anni, e questo non si può negare.
Ammetti che questa è complicità, poi discuti del da farsi.

Giorgio Sodano (giorgio sodano) Commentatore certificato 28.01.07 17:40| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

In Italia, la mancanza di una informazione libera, pluralista ed indipendente ha permesso ai nostri politici e al mondo finanziario- industriale di governare tranquillamente senza dover fare i conti ( così come avvenuto negli altri stati europei) con l’opinione pubblica perché disinformata oppure male informata oppure tendenziosamente informata.
Se ancora nel 2007 c’è chi ( e sono in tanti) ritiene che Giulio Andreotti sia stato assolto(falso, il reato è stato prescritto), se c’è chi ritiene che Silvio Berlusconi sia innocente ( mille volte prescritti i suoi reati) lo dobbiamo a questo stato autoritario generoso con i vassalli dell’informazione e spietatamente ostile con chi non vuole piegare la schiena alla ragion di Stato ( la loro naturalmente).

Senza un potere come quello dell’informazione che vigili sugli altri poteri in modo libero ed indipendente non ci POTRA’ ESSERE UNA CRESCITA CULTURALE, E A NULLA SERVIRANNO TUTTE QUELLE RIFORMINE CHE IN MANCANZA DELLA RIFORMA PRINCIPALE NON FARANNO CHE ALLUNGARE L’AGONIA DI UNA NAZIONE ARRIVATA ALLA FRUTTA.

Quindi o si torna a discutere dell’omino e le sue leggi per poi arrivare a valanga vino al più piccolo comune della penisola, o si comincia a parlare di pluralismo dell’informazione, oppure non vale più la pena andare a votare.
Tanto vale aspettare che nasca un’altro Di Pietro ( quello della prima ora intendo) per poi ritornare alle urne e sostenerlo.


DARIO RAUGNA Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 28.01.07 17:39| 
 |
Rispondi al commento

I PALESTINESI SONO DEI POVERACCI MANIPOLATI DAI LORO CAPOCCIA SENZA SCRUPOLI ! UN PO' COME VOI ITAGLIANI !!
j.uan m.iranda 28.01.07 17:02 | Rispondi al commento
----------------------------------------------------
Miranda, parla come mangi che è meglio invece di farci "spanzare" con le tue sciocchezze! Israele ha torto, del resto "stupri e corruzione" non mancano neppure lì mi pare.
Il problema delle fazioni palestinesi è chi li foraggia. Farebbero a meno degli "stranieri" (Siria e Iran in primis), sarebbe meglio.
Israele esiste (ed ha il diritto di esistere) quanto uno stato palestinese.
Inutile trincerarsi su "i territori li abbaim conquistati perche abbiam vinto guerra, loro patria è Giordania" (non è un typo, è come parla Olmert e come parlavano Sharon e i suoi predecessori). Sono il prodotto di un compromesso di USA e GB del 1947, aggravato dal fatto che agli stati arabi non gliene frega davvero un c...o del problema palestinese.
Se le cd. potenze occidentali avessero il coraggio di risovere questo problema per davvero, molti paraventi crollerebbero.
Ma il coraggio non c'è.

Oscar D. Commentatore certificato 28.01.07 17:37| 
 |
Rispondi al commento

Non c'è niente di cui stupirsi... basti vedere le molteplici denunce trasmesse dalla tv di stato con le inchieste della signora Milena Gabanelli, mai sfociate in inchieste!!!

Dove guardano i nostri parlamentari? Sempre e solo nelle loro tasche?


Ciao
Tzokarola
Valcariga snowboard & backcountry
ride & fun with us in the wet valley


p.s.: non so cosa ho scritto, e soprattutto come l'ho scritto, ma suona troooppo bene!!!!!

Stefano Benigni Commentatore certificato 28.01.07 17:35| 
 |
Rispondi al commento

La Radio!!


http://www.s,ig,no,ra,gg,io.it/SEARCH-SLOT.html

togliete le virgole!! (by-pas filter)

Valentina Martorelli 28.01.07 17:34| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Firmare dovere sociale

http://letterapertallagdf.blog.tiscali.it/rn3046781

Enzo Fiammante 28.01.07 17:33| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe, in queste ore vi è necessità di convincere lìOn. Clemente Mastella in merito alla sua posizione sulle ''cappie di fatto''
se può servire:

Appello:
Caro On. Clemente Mastella, prima che sia troppo tardi, la prego di voler riconsiderare la sua posizione intransigente nei confronti del problema , tacitamente, noto come ‘’coppie di fatto’’.
La sua posizione non trovano riscontro che in una minoranza dei Cattolici praticanti e in una minoranza della società civile. Entrambe sbagliano. Non per bigotteria. Non per arretratezza ideologica. Non per ossequioso rispetto alla gerarchia ecclesiastica (quale??). Le due minoranze hanno paura ed è la paura che nasconde loro la verità. Non insultiamole, ma aiutiamole ad aprirsi alla pace e alla disponibilità. Molti, tanti aspettano un segno di speranza. I più coraggiosi tra i cattolici e nella società civile hanno capito il problema da anni e sanno bene che non si tratta di mettere a repentaglio la famiglia. Come Lei ben sa, la famiglia è messa oggi a repentaglio soprattutto dalla precarietà del lavoro e dalla necessità estrema che per guadagnare un pezzo di pane le coppie sono obbligate a dividersi e separarsi anche per anni. Le assicuro On. Clemente Mastella che la sua posizione, per quanto rispettabile come opinione, è sbagliata ed è pertanto dovere di ogni cittadino di buona volontà cercare di convincerLa. On. Clemente Mastella, risponda a quanti ritengono che Lei rappresenti il dogma malefico del ‘’ questo matrimonio non si deve fare’’ di manzoniana memoria. On. Clemente Mastella, Lei è ministro della repubblica perché la gente ha votato un cartello che potesse ridare speranza ai tanti che di speranza hanno bisogno.
On. Mastella, Lei che è un cattolico sincero, apra il suo cuore alla speranza!
A.P.

Angelo Pagano 28.01.07 17:30| 
 |
Rispondi al commento

x Francesco
f.marletta 28.01.07 17:13 |
Carissimo Francesco,
il contrario dell'Uomo speranzoso alla Luis Sepulveda come Lei, sono Io, l'uomo drammatico che non vive nel mondo da solo. Intorno a lui ci sono altri uomini che lui, contrariamente a quanto si suol credere, non vedono, non sentono e non incontrano. Vedeno solo la superficie, non l'uomo come uomo. L'uomo come uomo appare soltanto quando si trova davanti a lui in quanto partecipe dello stesso dramma.
Questa partecipazione non viene come qualcosa dato da sentire e da vedere, ma come una pretesa, una domanda alla quale si deve rispondere.
Tratto sostanziale della Sua speranza è il momento dell'affidarsi. Vivendo di speranza noi riponiamo in qualcuno la nostra speranza.
ME LO DICA : IN CHI SPERA?

Federico B. Commentatore certificato 28.01.07 17:27| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

L'interesse individuale è un elemento "entropico", portatore cioè di disordine e deve lasciare spazio all'interesse comune.
ALICE NEL PAESE DELLE MERAVIGLIE?

Federico B.16:15

Caro FEDERICO. La consapevolezza di se come le esigenze del vivere crescono, modificandosi, nell'individuo con le esperienze nel tempo.
Ogni progresso ha i suoi tempi, la vera e duratura pace si conquista, secondo me, nella reale consapevolezza dell'uguaglianza al diritto alla vita di tutti nessuno escluso:

Secondo me, L'UOMO HA POCHI VERI BISOGNI, sarebbe utile e necessario sgombrare molti archetipi del passato che ne hanno fuorviato la natura esaltandone i lati sicuramente peggiori nella lotta della sopravvivenza e quel che più conta far sì che se ne renda conto.
Io non possiedo certo la chiave per fare ciò ma sono convinto che l'intelligenza umana, non i suoi costruttori, i filosofi, saprà nel tempo far crescere la consapevolezza di ciò che affermo da individuo e non da studioso n'è giammai da filosofo, cosa che so di non essere.
Quindi ho troppo amore per la vita e per il mondo che reputo meraviglioso anche nel terrore che esprime nel suo progredire, per non credere possibile che gli individui dell'umanità singolarmete sapranno riconoscere in se stessi doti, nelle quali riconoscersi, in modo da unirsi nel creare questa volta un movimento potente, nel quale la forza del pensiero e dell'intelligenza consapevole, sapranno piegare allo scopo comune la forza fisica con modi e usi attualmente a me non noti, per averne ragione e semmai usarla come monito di un passato che non dovrà mai più rivivere. Non chiedermi come e perchè ti dico questo, è un mio pensiero e anche una mia grande speranza, anche se so che non la vedrò relizzata. Per ora mi accontento anche solo di sognarla, e questo è già un risultato di speranza. ciao

Francesco


f.marletta 28.01.07 17:24| 
 |
Rispondi al commento

MONCALIERI : che paese stiamo diventando?

Anziano muore davanti al pronto soccorso perchè i medici si RIFIUTANO DI USCIRE, non sarebbero autorizzati a uscire dal reparto, all'autista che aveva accompagnato col bus l'anziano, affermano che deve CHIAMARE IL 118, quando torna dal malato ,lo trova morto.
Si apprende poi che da poco ASSESSORE ALLA SANITA' AVEVA DIRAMATO UNA CIRCOLARE CHE " AUTORIZZAVA USCITA DAL REPARTO NEI CASI DI URGENZA"
Intanto un uomo è morto, la Magistratura indaga....

Marista Urru (marista urru) Commentatore certificato 28.01.07 17:19| 
 |
Rispondi al commento

Se i capoccia dei palestinesi stessero tutti dalla stessa parte non si scannerebbero davvero.
Il problema è che c'è una parte che s'è venduta, che czz pensate, che solo in itaglia ci sono i ruffiani filo usa-israele???
Chi difende la sua terra ha sempre ragione, e ancora di più quando combatte l'invasore, fatevi i cazzi vostri invece di foraggiare gli israeliani: da un pezzo che la palestina sarebbe libera e indipendente se non avesse addoso tutti i paesi "esportatori di democrazia".
Fatevi czzi vostri e andate affanculo.

Giorgio Sodano (giorgio sodano) Commentatore certificato 28.01.07 17:11| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

due TEOREMI Fondamentali sulla liberalizzazione di Bersani:
1) Devono favorire le COOP
2) Non devono dar fastidio a chi sostiene questo governo ( Banche, Petrolieri, Grande Industria )

peppe comi 28.01.07 17:11| 
 |
Rispondi al commento

°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°

Scopri quali sono le Aziende peggiori al MONDO!!

Assegnati i Public Eye Awards.

Una specie di Oscar che viene assegnato alle

aziende che si sono distinte a livello

internazionale per una politica commerciale

socialmente ed ecologicamente irresponsabile.

Clicca e leggi

°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°

Emanuele Carri 28.01.07 17:10| 
 |
Rispondi al commento

I PALESTINESI SONO DEI POVERACCI MANIPOLATI DAI LORO CAPOCCIA SENZA SCRUPOLI ! UN PO' COME VOI ITAGLIANI !!
j.uan m.iranda 28.01.07 17:02 | Rispondi al commento |
ITAGLIANI!!!
IO PENSO CHE NON SI TRATTI DIU UN ERRORE DI BATTITURA.
SIAMO DI FRONTE AL COSIDDETTO "PARLA COME MANGI"
MI DIPSIACE PER LEI.
E' ITAGLIANO?? ;))))

Federico B. Commentatore certificato 28.01.07 17:06| 
 |
Rispondi al commento

La Radio!!


http://www.s,ig,no,ra,gg,io.it/SEARCH-SLOT.html

togliete le virgole!! (by-pas filter)

Valentina Martorelli 28.01.07 17:05| 
 |
Rispondi al commento

Vedo che la bella giornata, anche se freddina, ha fatto il suo effetto: a scrivere sul blog sono rimasti solo i paranoici di tutte le tendenze.

Grillo, resetta tutto. RESET!!!

veronica pimentel 28.01.07 17:04| 
 |
Rispondi al commento

Negli anni del boom economico il sud si è riversato nel nord portando i primi malumori fra due modi diversi di pensare . Qualcuno aveva coniato una frase che si sentiva ripetere frequentemente: costruiamo un muro sotto Firenze.

Porca miseria il detto è diventato più che mai d'attualità!!!

Lazio covo di governanti in maggior
parte corrotti,bugiardi e assetati
di denaro pubblico

Campania covo della camorra

Calabria covo dell'andrangheta

Puglia covo della sacra corona unita

Sicilia covo della mafia

In queste regioni esistono intrallazzi e sperperi ad ogni livello e su qualsiasi cosa che abbia come merce di scambio il denaro.

Scuola,sanità,giustizia,rifiuti,lavoro nero ecc....sembra un'altra Italia.

Garibaldi si sarà già morsicato le dita mille vole.
mvapitc genova
---------------------------------------------
E i padroncini del triveneto che sfruttano gli extracomunitari?
Ed i banchieri liguri con soldi in Svizzera di banche colluse con la mafia?
E le morti bianche nei cantieri del Nord (come del Sud)
E l'etilismo pervasivo di alcuni settentrionali? (che produce anche alcuni post in questo blog, evidentemente)
Il tronchetto dell'infelicità sarà mica meridionale?
Ed il padroncino settentrionale che apre uno stabilimento al Sud con i soldi degl'incentivi per poi chiuderlo dopo tre mesi?
Devo continuare?

Oscar D. Commentatore certificato 28.01.07 17:04| 
 |
Rispondi al commento

Clinton , Gorbaciov, Chavez, Grillo, Silo, Fiore di Forza Nuova, ... alcuni finti ecologisti che usano il tema ambiente per giustifiare la violenza e guadagnare sulle guerre e le grandi opere

Paola D. Commentatore certificato 28.01.07 16:16

Silo non lo conosco, Fiore di Forza Nuova è meglio non nominarlo e gli altri non credo abbiano molto in comune. Potevi aggiungere anche Nanni Moretti e Fidel Castro!
Non ho mai sentito Beppe Grillo incitare alla violenza. In ogni caso, tornando al discorso precedente, solo chi fa un largo uso di lsd può paragonare l'ecologia al nazismo e al comunismo.

Lorenzo Ordinelli 28.01.07 17:04| 
 |
Rispondi al commento

I medici non escono: muore davanti ospedale
Dopo un malore, accompagnato al nosocomio. Accasciatosi fuori non è stato soccorso: per legge in strada deve intervenire il 188

STRUMENTI
VERSIONE STAMPABILE
I PIU' LETTI
INVIA QUESTO ARTICOLO
TORINO - È morto a pochi metri dall'ospedale senza che potessero far nulla perché la legge prevede che in strada intervenga il 118. È accaduto questa mattina intorno alle 6 a Moncalieri (Torino) e la vittima è un uomo di 69 anni di Trofarello che stava andando in gita a Sanremo con un gruppo di coetanei. Il pullman granturismo stava per partire per il mare quando l'anziano ha avuto un malore. A quanto sembra è stata chiamata un'ambulanza ma non vedendola arrivare l'autista del bus ha preferito recarsi all'ospedale più vicino dove è stato richiesto l'intervento dei medici, perché nessuno se l'è sentita di trasportare a braccia l'uomo per paura di peggiore la situazione.

I sanitari non potevano però intervenire all'esterno e hanno detto che doveva essere chiamato il 118 ma l'uomo non ce l'ha fatta. I carabinieri di Moncalieri stanno ora cercando di chiarire la vicenda. Al momento non è scattato alcun provvedimento e per ora il figlio della vittima, sotto choc, non ha sporto querela.


Cos'è che dice il giurmanto di ippocrate?
http://www.corriere.it/Primo_Piano/Cronache/2007/01_Gennaio/28/ospedale.shtml

Tiziano Cannas 28.01.07 17:03| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

OT
#################################################

IL FUMO FA MALE?

Questa è la domanda assillante che si pone il film "Thank You For Smoking".

Guardate il trailer e poi correte ad affittarlo in videoteca!

P.s. Alla fine mi ringrazierete...forse ;)

#################################################
clicca sul mio nome per il trailer.

Fabrizio Di Luca 28.01.07 16:58| 
 |
Rispondi al commento

Non c'è la volontà politica di sistemare le cose. Il caos che regna è propedeutico pei i loro interessi. Gli esempi di Bersani che si meraviglia dei costi di ricarica o delle ispezioni negli ospedali solo dopo uno scandalo, sono eclatanti. Inchieste televisive di Report, inchieste giornalistiche alla Gatti, foto della realtà nelle periferie alla Santoro, possono sensibilizzare l'opinione pubblica, ma sappiamo che i cittadini contano solo nel momento del voto. Le Iene hanno prenotato un esame per un ipotetico politico, trovando corsie preferenziali. Primari che timbrano e vanno al corso di inglese, impiegati che timbrano a vanno a fare spesa, finanzieri che chiudono tutti e due gli occhi nei controlli e che si ripresentano il giorno dopo a vestire tutta la famiglia. Chi di noi non è a conoscenza di queste pratiche mafiose? Poi ci meravigliamo di come vanno le cose. Poi ce la prendiamo coi diversi, coi ladri, urliamo ogniuno a casa sua, bruciamo i campi nomadi. La verità è che i furti, quelli veri, se li legalizzano direttamente dalla stanza dei bottoni, e i ladri, quelli veri, portano il doppio petto e il colletto bianco. Per una tangente autorizzano una cava su un parco naturale, chiudono un occhio se un corso d'acqua risulta inquinato da un'industria, autorizzano ampliamenti di basi, strade che non servono, centri commerciali anonimi come la loro sporca anima. E se i cittadini protestano gli scagliano contro le forze dell'ordine. Oltre il danno la beffa. Oltre a usare la carica per fini personali, guadagnando tangenti, usano la polizia per legittimare i loro giochi. E la polizia mena chi invece dovrebbe difendere, su ordine di chi dovrebbe mettere in galera. Come può essere credibile una autorizzazione data da un condannato, o una legge firmata da un sospettato di collusione con la criminalità? E come possono le forze dell'ordine, attaccare manifestanti ignorati nel momento della decisione? Allora è vero che noi siamo solo il pretesto per raggiungere il potere.

gianni paciotti Commentatore in marcia al V2day 28.01.07 16:55| 
 |
Rispondi al commento

A proposito dei faldoni che nei tribunali sono alla portata del primo che entra Mastella ha commentato che si tratta di un grave pericolo per la privacy. A me queste limitazioni poste dalla legge sulla privacy su quanto invece dovrebbe essere alla portata di qualsiasi interessato ad un fatto privato che sia stato di danno ad altri mi sembra un aiuto dato coloro che hanno qualcosa da nascondere. Se ho acquistato un qualcosa con soldi regolarmente guadagnati non vedo perchè dovrei nasconderlo agli altri,per esempio non ravviso i motivi d'impedimento ad una visura al PRA che mi consentirebbe di procedere ad un pignoramento di un auto di proprietà di un mascalzone che non ha pagato un assegno perchè è al corrente del fatto che poi, trattandosi di solo 500 €, è quasi impossibile mettere in moto le costose pratiche teoricamente previste dalla legge per il recupero del credito. E così tutti possono nascondere i frutti degli illeciti perpetrati avvalendosi di questa legge fatta apposta per coloro che hanno tutto l'interesse a nascondersi. Aboliamo questa legge, chi non ruba non si nasconde tra le pieghe di leggi fatte a posta per nascondere illeciti proventi.
Mi farebbe piacere qualche commento in proposito.
Saluto tutti

Enzo Tartaglione 28.01.07 16:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La Radio!!

troppo forte!!

http://www.s,ig,no,ra,gg,io.it/SEARCH-SLOT.html

togliete le virgole!! (by-pas filter)

Valentina Martorelli 28.01.07 16:52| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Bè diciamo che un ministro non può certo dare ordine che qualcuno vada a vedere come stanno le cose fingendosi un uomo delle pulizie (come ha fatto L'Espresso)

Difficile anche immaginare che ordini un'ispezione ufficiale di agenti NAS in divisa e a sorpresa, e che la cosa non trapeli qualche giorno prima.

L'unico modo per cui un ministro della sanità può rendersi conto della situazione degli ospedali sarebbe se di sua iniziativa entrasse di sorpresa in un ospedale, pur facendosi riconoscere... a quel punto comunque non avrebbero abbastanza tempo per pulire e lustrare tutto per l'occasione.

Ma questa è pura fantascienza per il politico italiano medio. Ah e naturalmente se un ministro ha bisogno di cure, vi sembra che va in un ospedale pubblico? anche se ci va, state sicuri che gli stendono il tappeto rosso quando arriva e assumono due precari per spargere petali di rose dove cammina, oltre naturalmente a fargli avere tutti i confort e nessuna lista d'attesa.

Pietro Marcello Commentatore certificato 28.01.07 16:43| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

f.marletta 28.01.07 16:04
-----------
Buongiorno Francesco, come sempre è un piacere leggerla ma questa volta mi sembra che si sia dimenticato di quei 90 milioni di morti per un credo che da noi fa molto di moda. Sarà per non far vedere la mano sporca? :-)))))))

chissà perchè 28.01.07 16:09
-------
GRAZIE PER LA TUA OPINIONE, ma credimi no ho fatto alcuna differenza, n'è, pur riconoscendo la tua come una provocazione, ho diimenticato nessuno. INSISTO nel dire che è ora che il concime della storia dia i suoi risultati nel giardino dell'umanità. Dobbiamo finalmente vedere sbocciare l'ERA CONCRETAMENTE REALE della SOLIDARIETA' nel vivere, senza più doverci ACCONTENTARE DI SOPRAVVIVERE nella umiliante condizione di subire il perenne terrore dell'altro. Le vittime incalcolabili causate ormai dall'incomprensione, dall'ingordigia e dall'IGNORANZA spesso asservita a cause che rivendicano improbabili ragioni di giustizia, sono già state troppe, se non hanno ancora sufficientemente fertilizzato il "CAMPO" delle speranze, il prossimo massacro potrebbe non avere più testimoni IN GRADO DI RACCOGLIERNE un insegnamento in modo profiquo, il rischio è di causare una regressione talmente inimmaginabile nei superstiti che l'UMANITA' avrebbe forse, un futuro improbabile. ciao

Franceco

f.marletta 28.01.07 16:40| 
 |
Rispondi al commento

Esimio Sig. Federico B.,
ho scritto che ci si accorge dei Palestinesi SOLO quando sono aggrediti da Israele.
Quando si massacrano tra di loro NESSUNO apre bocca.
Inoltre, NON ho affatto scritto che quella sia l'UNICA tragedia del Continente.
Mi spiega dove sono le bugie?

Mario Verde 28.01.07 16:36| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

i Giornalisti e gli opinionisti sono persone NON informate sui fatti.
Guardano il brufolo e denunciano la peste bubbonica.
Travisano, male interpretano, ingigantiscono, deformano, riducono realtà complesse a quattro slogan e qualche fotografia.
Non sono capaci di approfondire gli argomenti, le inchieste partono da pre-giudizi e cercano sul posto le conferme alle loro opinioni.
Di alcuni fatti ne conosco la realtà e la versione riportata negli articoli dei giornalisti, le incongruenza sono abissali. Il mondo dell'informazione non è capace di informare, sa solo dare opinioni e slogan.

monta nelli 28.01.07 16:30| 
 |
Rispondi al commento

MALAGIUSTIZIA?
In molte occasioni ho constatato che i miei legali chiedevano nelle memorie cose di cui io non avevo diritto: la stessa cosa riscontravo in quelle del difensore delle mie controParti. Tale comportamento serve per dar luogo ad accese discussioni e lite tra le Parti, tante udienze inutili e utilizzo di strumenti di procedura costosissimi. Per raggiungere tali obiettivi, dietro la minaccia di sequestri di beni immobili o di perdere la causa, costringono di fare, di dire, di scrivere e firmare atti che alterano la verità.
Contemporaneamente usano strategie per chiedere grosse somme di denaro oltre il loro onorario: accade ciò soprattutto nelle questioni di eredità o di rimborso da parte di Assicurazioni o altri Enti, facendo di tutto affinché rimanga a loro un’alta quota in denaro di detti beni.
Finchè avevo soldi ho ceduto alle minacce sperando di arrivare a conclusioni definitive come gli avvocati promettevano purtroppo con inganno.
I difensori, prima presentano le memorie con dichiarazioni e fatti alterati, poi, le volte che mi hanno invitata a comparire all’udienza, mi hanno imposto di confermare ai giudici le loro menzogne.
Con tali procedure, ogni causa avente come oggetto anche scarso valore, viene caricata di spese enorme.
Un avvocato ebbe il coraggio di dirmi che di solito una eredità se la mangia la Giustizia, ritenendo i loro operato abusivo, atti legali.


lara novelli 28.01.07 16:20| 
 |
Rispondi al commento

TAGLIATO; CONDANNATO, Grazie sono un semplice e comune persona che esprime il personale pensiero. Da quel che vedo ormai messo in totale CENSURA e questo fà capire quanto i miei scritti siano LIBERI di essere leti. Ringrazio tutte le persone che hanno prestato attenzione e leto i miei sinceri e innocui scritti. Ringrazio anche gli addetti di LIBERO BLOG convinto della sua buona fede sperando in un amichevole ripensamento e continuare a darmi fiducia.Ringrazio tutti di cuore a presto Mario Flore ciao

Mario Flore 28.01.07 16:17| 
 |
Rispondi al commento

Siamo solo all'inizio....

Luigi Nasoni 28.01.07 16:16| 
 |
Rispondi al commento

X FRANCESCO
F.MARLETTA
La società perfetta, Utopia, è isolata e ripiegata in se stessa, per evitare di "corrompersi" al contatto col mondo esterno: È, come la definisce K.Popper, una società chiusa.
una società collettivista in cui non esistono né proprietà privata, né commercio, né moneta, ma dove l'economia è pianificata dalla classe dirigente, la classe cioè che ha progettato e costruito la città di Utopia.
L'interesse individuale è un elemento "entropico", portatore cioè di disordine e deve lasciare spazio all'interesse comune.
ALICE NEL PAESE DELLE MERAVIGLIE?

Federico B. Commentatore certificato 28.01.07 16:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

O.I. (off inculation)

Leggete l’articolo di Lola Zorza del Canna-Power
Su un caso di censura causa Olocausto

Mamma, sapeste come sono incazzata!

su
http://www.fottilitalia.com/
il sito anti-italiano per eccellenza

giuseppe resoli 28.01.07 16:10| 
 |
Rispondi al commento

La Radio!!

troppo forte!!

http://www.s,ig,no,ra,gg,io.it/SEARCH-SLOT.html

togliete le virgole!! (by-pas filter)

Valentina Martorelli 28.01.07 16:10| 
 |
Rispondi al commento

Il Nazismo, il Comunismo e l'ECOLOGISMO.... nelle loro acezioni negative, cioè quelle che giustificano la violenza in base al diritto di sentirsi nel giusto, sono tutte opera dei nemici dell'umanità.

chiunque giustifichi la violenza è un nemico dell'umanità che punta al business delle grandi opere e delle guerre

Paola D. Commentatore certificato 28.01.07 15:56

Vediamo se ho capito bene: gli ecologisti (che secondo te sono violenti come i nazisti e i comunisti) puntano al business delle grandi opere e delle guerre?
Questa non la sapevo, e non sapevo neanche che gli ecologisti giustificassero la violenza. Forse ti confondi con Greenpeace, ma un conto è massacrare gente innocente (nazisti e comunisti), altra cosa è battersi per evitare la distruzione dell'ecosistema.
Secondo te lo spettacolo annuale dei cuccioli di foca ammazzati a sprangate per non rovinare la pelliccia non sia violenza? Pensi che le foche non provino dolore?

Lorenzo Ordinelli 28.01.07 16:09| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E se invece di star qui a leggere tutte ste min chiate andassi dalla mia bella a fare una trom batona! Ci rimarreste male? E allora fatevi una se ga.

Floridno Boccadoro 28.01.07 16:03 | Rispondi al commento |

classico degli italiotti (non degli italiani)non riuscire a fare 2 cose contemporaneamente, e chissa perche la prima a essere messa da parte e la piu difficile delle 2 e cioe' pensare

Marco Fiaschi 28.01.07 16:09| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

il termine ecologismo non esiste

paolo areta 28.01.07 16:09| 
 |
Rispondi al commento

ma va a dar via il cu..lo ??

j.uan m.iranda 28.01.07 15:55 | Rispondi al commento | Chiudi discussione
PREFERISCO NON SEGUIRE LE TUE ORME...

Federico B. Commentatore certificato 28.01.07 16:07| 
 |
Rispondi al commento

UN CERTO PASSATO E' MEMORIA DELL'ESPERIENZA. MA DEVE ESSERE UTILE A MIGLIORARSI, IL SOLO COMMEMORARLO SUBENDO IL SUO RIPETERSI ALTROVE, IMPOTENTI, E' UN INUTILE RINNOVARSI DELLE SOFFERENZE IN CHI LO HA GIA' VISSUTO:

Credo che sarebbe ora di consegnare, pur non dimenticando mai, definitivamente alla storia l'Olocausto e tutte le orribili nefandezze dell'ultima guerra TRA CUI il sacrificio delle due CITTA' giapponesi sacrificate all'altare della pace raggiunta con il sacrificio di tante vite innocenti come le altre all'altare dell'egoismo e della presunzione umana, che ha anteposto alla sacralità della vita anche di un solo individuo l'ambizione di più popoli a costruire la propria fortuna e presunta o impossibile indipendenza sulle proprietà degli altri, a torto, ritenute di esclusiva proprietà di chi le possiede con il potere delle armi e/o della forza. Direte; ma Tu chi sei per dire ciò, sono solo un individuo che spera o crede, usando il raziocinio di una mente senziente sapendo assai difficile il realizzarlo, che ci si renda finalmente conto che la Terra appartiene in primis al genere umano, e che i tempi e la tecnologia sono oggi più che sufficientementemente avanti per chiedere, una crescita di coscienza, nella consapevolezza che le risorse sono sufficienti per tutti nella misura in cui le nazioni più progredite saparanno autare nella crescita quelle meno avanzate. Non sfruttandole ma ottimizzando i propri consumi e dividendo più equamente le risorse TRA TUTTI. Sarebbe ora di promuovere lo stato del "MONDO UNITO", dove tutti dovrebbero avere pari dignità sotto il controllo di una vera Autorità Mondiale, finamente unico arbitro democratico, dei destini e delle scelte del e per il pianeta TERRA. Lo so sono solo uno che scrive novelle, magari un pò bislacche, ma questa è per me la più bella NOVELLA che sono mai riuscito ad immaginare ma che, hai-me, non riesco ancora a delineare per descriverla con parole semplici e in modo credibile. Ciao

Francesco

f.marletta 28.01.07 16:04| 
 |
Rispondi al commento

E se invece di star qui a leggere tutte ste min chiate andassi dalla mia bella a fare una trom batona! Ci rimarreste male? E allora fatevi una se ga.

Floridno Boccadoro 28.01.07 16:03| 
 |
Rispondi al commento

al seguente link
http://www.giannipera.it/via_craxi_latitante.htm

sto costruendo un pagina contenente l'elenco dei comuni che hanno intitolato o intendono intitolare una strada, una targ, un monumento a Bettino Craxi.
Siete invitati a inviarmi altre segnalazioni, magari anche diffondendo questo indirzzo.
grazie

www.giannipera.it

Gianni Pera Commentatore certificato 28.01.07 15:58| 
 |
Rispondi al commento

Caro Grillo, è talmente tanto tempo che in Italia, ci trasciniamo queste vergognose situazioni che, anche se i nostri politici oggi, avessero la volontà di voler cambiare realmente le cose, non ne sarebbero neanche più capaci, siamo tutti ormai talmente assuefatti da queste realtà che, anche noi che le subiamo quotidianamente in prima persona, ci siamo, di fatto, rassegnati al nostro sciagurato destino, salvo poi, indignarci come sempre dell’ennesima notizia trita e ritrita dei nostri straconosciuti “ormai anche all’estero” malcostumi. La verità caro Gringo è che, noi italiani ci siamo nati in questa merda, e non ci speriamo neanche più che un giorno possa realmente cambiare, di conseguenza, l’unica cosa che ci rimane da fare, è quella di continuare col vecchio, sadico, e ridicolo gioco di darci la colpa uno con l’altro, in ogni contesto ci s’incontri “blog compreso” e nel frattempo, ogni giorno che passa, la nostra cara e bell’Italia peggiora sempre di più, è la colpa è sempre degl’altri…. ma chi cazzo sono questi altri?


Che sia forse colpa dello specchio?


Ps: se è vero che sbagliare è umano, per noi Italiani dare la colpa agli altri lo è ancora di più!!

mirco blasi 28.01.07 15:54| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

continua
da ribelle informatico
Vengono pagati sull’attività svolta e da svolgere, non sulla capacità di transigere, di defatigare il processo, di transigere.
Poi, la celebrazione annuale, diciamo quasi religiosa, di questo disastro annunciato, è l’inaugurazione dell’anno giudiziario.
In ogni corte d’appello, i chierici dello sfascio celebrano in ermellino, con dati alla mano, la preannunciata sconfitta della giustizia.
Dovrebbero risparmiarcela quest’ultima squallida rappresentazione. Dovrebbero avvertire i cittadini che l’inaugurazione dovrebbe essere permessa solo e quando questi faranno discorsi su obiettivi raggiunti e non sulla proclamazione di un disastro permanente, già accaduto.
Dovrebbero prima leggere i discorsi di tutti i presidenti di corte d’appello e poi, nel caso in cui siano la fotocopia sostanziale dell’anno precedente, vietare la manifestazione.
Si risparmierebbero soldi.
Ma soprattutto si risparmierebbe il dileggio del pubblico pagante.
ia e fa sbadigliare i cittadini.
fine

Salvatore Portinasa 28.01.07 15:44| 
 |
Rispondi al commento

continua... ribelle informatico

Questo è il potere aggiunto che io mi ritaglio ogni giorno, (in un regime di assoluto monopolio), al di là di quelle leggi che formalmente mi obbligano a fornire quel servizio, (ma che di fatto io disapplico), con un piccolo colpo di stato quotidiano, sulla pelle di chi mi paga le tasse e quindi, mi mantiene.
E così per l’azione penale. Sono obbligato ad agire penalmente contro il ladro di galline e al corrotto? Ebbene la prescrizione del reato è la “cura” per il procedimento del corrotto e magari non per il ladro di galline. Che verrà punito, è ovvio affinché la statistica della condanna sia nutrita e soddisfatta!
Ma che bella idea l’inefficienza della giustizia!
Quale potere tirannico assoluto viene attribuito a me, magistrato burocrate!
E se poi invece di occuparmi di sentenze mi debbo occupare di organizzazione degli uffici?
E’ come se nella Ferrari chi organizza la produzione, il manager, pretendesse di progettare le automobili non capendo nulla d’ingegneria meccanica e vice versa. Nei sistemi produttivi c’è chi organizza il sistema su criteri manageriali ma c’è chi produce. Il magistrato produce la sentenza, il pensiero che debba organizzare la struttura fa rabbrividire e produce i risultati che sono sotto gli occhi di tutti. Ma non si può mettere in discussione tale idea. Ne va dell’autonomia della corporazione degli déi.
Il sindacato questo lo sa. Ottiene fette di potere maggiore proprio in ossequio di questo andazzo. Può scavalcare, contrattare, vincolare, e difendere interessi propri, non certo interessi reali dei lavoratori. E’ in fondo un gioco di scambio. Tutela assoluta e incondizionata dei lavoratori in cambio di inefficienza.
L’avvocatura poi, a parte le grida di alcuni, periodiche ma poco efficaci, sa che alla fine un processo lento la fa guadagnare. Quando la concorrenza è molta, (abbiamo più avvocati di tutta Europa), conviene vivere di rendita su poche cause ma che durino a lungo. continua

Salvatore Portinasa 28.01.07 15:43| 
 |
Rispondi al commento

La Radio!!

troppo forte!!

http://www.s,ig,no,ra,gg,io.it/SEARCH-SLOT.html

togliete le virgole!! (by-pas filter)

Valentina Martorelli 28.01.07 15:42| 
 |
Rispondi al commento

BEPPE, MA E' MAI POSSIBILE, ABBIAMO SENTITO PARLARE DI MALASANITA' PER UN MESE INTERO, DISSERVIZI SU VARI OSPEDALI. NON SENTIAMO PIU' PARLARE DI QUESTO MA SOPRATTUTTO NON ABBIAMO AVVERTITO CHE ABBIANO INDIVIDUATO UN RESPONSABILE, UNO DICO UNO CHE SIA STATO PUNITO PER CATTIVA CONDUZIONE DI UN ISTITUTO SANITARIO. UN PROVVEDIMENTO DISCIPLINARE NON E' STATO INDIRIZZATO A NESSUNO.... CI SARA' QUALCUNO IN GRADO DI INDIVIDUARE DAI LIBRI CONTABILI DELLE AZIENDE SANITARIE I COSTI LEGATI AGLI STIPENDI DI UNA CLASSE DIRIGENTE FANTASMA? BEPPE SIAMO CONFUSI. CIAO

Loris P. 28.01.07 15:42| 
 |
Rispondi al commento

tratto dal sito www.ribelleinformatico.blogs.it
Ogni anno nel mese di gennaio si recita a soggetto una sceneggiata che ormai annoia. Ma l'inaugurazione dell'anno giudiziario non è che il sunto di una rappresentazione quotidiana che viene data dal teatrino giustizia è la seguente: c’è un sindacato forte e duro e libero da compromessi dedito alla tutela dei lavoratori, una magistratura che combatte per la sua indipendenza e che è a tutela di questa, ci sono disservizi che non vengono provocati da questi due noti, ma da carenze di personale che debbono essere riconducibili dalla insensibilità dei governi, di quest’ultimo in particolare, che ha interesse a non far funzionare la macchina giudiziaria. (Ma diciamo la verità, forse tutti i governi precedenti, in fondo non l’hanno avuta).
Il cittadino, colui che paga il biglietto di questa grande rappresentazione, qualcosa alla fine lo sospetta, magari quando chiede una sentenza in tempi ragionevoli, un certificato in un tempo certo, qualcuno che si occupi di lui, anche se è un nessuno qualunque, ma pagante l’obolo allo Stato.

Ma se uno avesse curiosità di guardare le cose come sono, dietro le quinte di questo teatro, potrebbe osservare ben altra realtà.
Ogni giorno la corporazione degli avvocati, chiede efficienza alla corporazione dei giudici, che è interfacciata alla corporazione dei sindacati, che ha interesse a dare la colpa alla carenza di personale.
Esiste però un principio che ammala di fatto la nostra burocrazia: se sono inefficiente ho molto più potere.
Perché l’inefficienza alla fine paga. Se tutto cammina, io ho un potere certamente minore rispetto ad un sistema che zoppica. Se tutto va male, posso decidere nel marasma cosa mandare speditamente, prendere dal mucchio la pratica di un amico, di un corrivo, di un tizio che può farmi temere qualcosa o promettere qualcos’altro, e spedirla più velocemente. ..continua

salvatore portincasa 28.01.07 15:41| 
 |
Rispondi al commento

Le cose le debbono fare i cittadini.
A Pontinia, - Latina, stanno per far costruire una centrale Turbogas, dei mortali cittadini riuniti in comitato, sono andati a Termoli, con la bandiera del Comune, è hanno ripreso con un video il tutto, ed hanno anche intervistate le persone e i sindaci dei paesi di confine.
Oggi informano a noi di Pontinia sul tutto, sui benefici e sui danni.
Sono andati i cittadini comuni, gli amministratori sono rimasti incuranti del problema, nei loro uffici.
Se il problema non si fosse sollevato, sicuramente oggi invece di rimpallarsi le accuse tra maggioranza e minoranza, insieme all'inaugurazione sarebbero andati e nel discorso avrebbero detto che loro hanno contribuito, maggioranza ed opposizione, allo sviluppo del paese.
Fà bene Grillo, e i comitati, altrimenti nessuno ti fila, anzi!!!!!!!!!!!!!!.
Continuate

Anitori Giuseppe 28.01.07 15:40| 
 |
Rispondi al commento


A me sembra che la società italiana non sia più rappresentabile come divisa fra destra e sinistra.
Questa visione monodimensionale non può più rappresentare la nostra società. La schiaccia. Se destra e sinistra rappresentano valori e idee diverse, è pur vero che il potere economico sembra sempre di più sovrapporsi alla politica e assumere potere decisionale. C'è un nuovo bisogno, quello di distinguere tra alto e basso, e parlo di reddito. Io credo che la società italiana sia oggi un triangolo, ai vertici del quale gli interessi della destra e della sinistra 'alte' coincidono sempre più mano a mano che il livello economico sale, mentre la base divisa in parti eguali tra destra e sinistra sgobba e paga e muore presto. Quello che vorrei suggerire è che secondo me nella stuazione attuale se l'estrema destra e l'estrema sinistra si unissero in particolari provvedimenti a favore (veramente) delle classi più disagiate non lo vedrei assolutamente come uno scandalo, meglio con certi fasci che con certi ladri!
un vecchio compagno

andrea vagnoni 28.01.07 15:36| 
 |
Rispondi al commento

MALAGIUSTIZIA?
Ho dovuto affrontare varie cause civili sia come attrice che come convenuta.
Spesso ho avuto la possibilità di consegnare in pochi giorni ai miei legali validi ed importanti elementi di giudizio che mostravano palesemente la questione, se avevo ragione o torto, se era il caso di avviare o continuare una causa.
Per il forte interesse ad esercitare prestazioni, vi sono avvocati abili a produrre altri elementi di giudizio utilizzati per attivare ed ingarbugliare processi civili, contro i quali è faticosissimo difendersi. Pertanto avviano cause anche quando hanno sotto gli occhi fin dall’inizio la chiara questione e che non vi sono ragioni per attivare processi civili.
Se depositassero in tribunale il vero materiale di giudizio in loro possesso e vi fosse una procedura corretta, i processi non durerebbero decenni.
Gli attori dei processi civili non erano e non sono sempre i danneggiati, ma coloro che intendono truffare denaro servendosi degli strumenti della Giustizia e della disponibilità proprio degli avvocati.
Gli avvocati difensori di ambo le Parti non lavorano come avversari ed interessati ad operare ognuno per il proprio cliente ed in favore della Giustizia, ma si scambiano i fatti dei loro clienti, e, in comune accordo, stravolgono la verità per trovare moventi per attivare processi civili.
Infatti, spesso i difensori formulano segretamente, contro i propri clienti, atti di citazione d’accordo con colleghi delle controParti.
Fanno registrare gli atti di citazione sui beni immobili, vincolandoli allo scopo di minaccia, nel senso che, se non riescono ad ottenere soldi nella maniera da loro desiderata, trovano il sistema di far pignorare i beni immobili attraverso una tortuosa procedura che dura anche 14, 16, 18 anni. Tale registrazione costituisce un vincolo molto grave per chi ha diritto di disporre legittimamente un immobile: per anni ed anni non è possibile sapere se conviene o no spendere soldi per migliorare un immobile.

lara novelli 28.01.07 15:33| 
 |
Rispondi al commento

I mass-media internazionali sono in genere controllati dalle “lobbies ebraiche”, ed inoltre, il timore di essere accusati di “antisemitismo” fa in modo che giornali e televisioni di mezzo mondo porgano le notizie sempre in modo da minimizzare le violenze israeliane ( e trovarvi una giustificazione) e da enfatizzare quelle palestinesi (ammesso che ve ne siano).

Non è grave nè strano che Israele bolli di terrorismo la lotta di liberazione nazionale palestinese. Anche I patrioti italiani durante l’occupazione austriaca erano considerati terroristi dagli occupanti e, di certo, Mazzini e Garibaldi erano, per l’Austria, due tra i più pericolosi sovversivi. Anche Pietro Micca, che, con una carica di dinamite, si fece saltare in aria al passaggio di soldati francesi, per la Francia non era che un terrorista, e cos? tutti i milioni di patrioti che in ogni tempo, in ogni luogo ed ad ogni latitudine hanno combattuto per la libertà e l’indipendenza del loro popolo dal giogo straniero.

La cosa strana è invece che I popoli occidentali considerino i palestinesi terroristi, nonostante che le azioni di guerriglia vengano portate avanti, da decenni ormai, esclusivamente nei territori occupati o, comunque, all’interno di Israele e, quasi sempre, abbiano per obiettivo dei militari. E’ evidente dunque che l’occidente guarda agli avvenimenti palestinesi con gli occhi di Israele, che ha I suoi interessi nel deformare la verità e nello svilire la causa del popolo palestinese.
CONFLITTO RELIGIOSO
un altro dei trucchi usati per isolare ideologicamente i palestinesi. La lotta di religione in Palestina non è mai esistita per alcune caratteristiche culturali che rendono la Palestina (ed I palestinesi ) cos? particolare: la sua popolazione è sempre stata più mista che altrove, in essa vi sono i luoghi Santi delle tre religioni monoteistiche e, quindi, vi è più acuta sensibilità di fronte a forme culturali diverse e tolleranza più esplicita che altrove nei confronti di religioni e comunitA

Federico B. Commentatore certificato 28.01.07 15:31| 
 |
Rispondi al commento

ma questi quattro scemi, fissati con i complotti internazionale e incapaci di proporre un concetto razionale, sarebbero i seguaci di Beppe Grillo? questo sarebbe il Blog più influente d'Italia?

Allora non c'è più speranza per questo paese.

lallo de carolis 28.01.07 15:28| 
 |
Rispondi al commento

DOVREBBERO ESSERCI MILLE GIORNALISTI COME IL SIGNORE DELL'ESPRESSO,MILLE COME B.GRILLO,CHE DENUNCIANO STE SCHIFEZZE DELLA NOSTRA BELL'ITALIA.MI CHIEDO:COME SI PUO' MORIRE NEL FIORE DELLA GIOVENTU'A SOLI 16 ANNI DI UNA BANALE PENDICITE,E UNA VERGOGNA!!!E UNA ASSURDITA'!SONO RATTRISTATO E ARRABBIATO PER QUESTA BRUTTA E ASSURDA VICENDA.SPERO SI FACCIA PRESTO CHIAREZZA ,E CHI DEVE PAGARE PAGHI!MA,NON SOLO A PAROLE MA DEVE PAGARE PER DAVVERO!VOGLIO DARE TUTTA LA MIA SOLIDARIETA' ALLA FAMIGLIA DI QUESTA POVERA RAGAZZA,E SPERO CHE NELLA MIA REGIONE ,COME IN TUTTE LE REGIONI D'ITALIA NON SUCCEDANO PIU' QUESTE VERGOGNOSE ASSURDITA'.

Pasquale Addario 28.01.07 15:28|