Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Non aprite quella porta


non_aprite_quella_porta.jpg

La proprietà privata non è più un furto. E’ diventata solo un problema. Che nessuno può risolvere. Sindaci, questori, assessori non sanno cosa fare. Non sanno più perchè si trovano lì. Cosa è il bene e cosa è il male. Lo stipendio che gli paghiamo non è sufficiente perchè lavorino per noi. Così come noi lavoriamo per loro. La lettera di Christian da Livorno lo spiega in dettaglio. Quanti come lui con mutuo, utenze e ICI da pagare senza il possesso della propria casa?

Caro Beppe,
ti invio la mail inviata in data 11/01/2007 all'assessore Baldi del comune di Livorno (CASA e POLITICHE SOCIALI). Ad oggi non si è degnato di rispondere.

Gentile dott. Baldi,
ho tentato di contattarla telefonicamente e mi e' stato consigliato di scriverLe una mail al fine di velocizzare il processo. In breve i fatti:
La mia famiglia e' proprietaria di un appartamento sito in P.zza Della Repubblica, 59 a Livorno. Sono domiciliato a Milano per motivi di lavoro dove pago un affitto e pertanto ho deciso di dare in locazione il suddetto appartamento. A dicembre del 2005 ho stipulato un contratto di affitto canonico per residenti (4 anni + 4 anni) che ho regolarmente depositato. Il contratto e' stato stipulato con una famiglia straniera di 3 persone e sul contratto stesso sono stati specificati i nominativi dei componenti.
La situazione attuale e' la seguente:

-La famiglia con cui ho stipulato il contratto ha dato regolare disdetta e non abita nell'appartamento
-All'interno del mio appartamento si trova un'altra famiglia composta da 4 o 5 persone che non e' titolare di alcun contratto e che quindi non ha titolo per occupare la mia proprietà
-La famiglia non paga alcun affitto (o utenze) e si e' rifiutata di abbandonare l'appartamento.
-Il capo famiglia non aveva il permesso di soggiorno ma so che ha fatto richiesta dello stesso in quanto sembra che i figli, minori, siano nati in Italia
-Ho provveduto a denunciare la situazione presso la questura di Livorno che si sta occupando della faccenda ormai da un po' di tempo ma non so con quali esiti. Consideri che sul posto sono intervenute le volanti che hanno provveduto a fare tutti gli accertamenti del caso appurando la totale veridicita' di quanto da me dichiarato e denunciato.

Perche' scrivo a Lei?
Sembra che gli occupanti della mia proprieta' siano consigliati da alcuni assistenti sociali che, forse non opportunamente informati sulla vicenda, hanno ritenuto di dovere tutelare i diritti umani di questa famiglia.
Ma chi tutela i diritti umani di un cittadino italiano che paga un mutuo, che paga regolarmente l'ICI, che paga le tasse sul reddito e su una abitazione di cui e' stato materialmente espropriato e che si trova a dovere pagare le utenze di un'altra famiglia che non gli paga l'affitto? E come se non bastasse, io devo pagare un affitto a Milano e non so come fare...cosa mi consiglia? Metto incinta la mia ragazza e coinvolgo gli assistenti sociali?!?!
Le chiedo scusa per il tono poco professionale ma la disperazione gioca brutti scherzi...
Non voglio impegnare il suo tempo oltre il dovuto e concludo chiedendo cortesemente e urgentemente un incontro con lei per meglio chiarire i dettagli della questione. Sarei onorato di potere conferire con Lei.
In attesa di un suo gentile cenno di riscontro, porgo cordiali saluti."
Christian Cozzi



Scarica l'ultimo numero del magazine Scarica "La Settimana" N°04-vol2
del 29 Gennaio 2007

30 Gen 2007, 19:16 | Scrivi | Commenti (1545) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

Commenti

 

INFATTI CARO BEPPE DOVRESTI AGGIUNGERE NELL'ELENCO DEI PUNTI DA RIVEDERE IN QUESTO DANNATO GOVERNO:"GLI INQUILINI MOROSI CHE NON PAGANO GAS LUCE RISCALDAMENTO E CONDOMINIO "DEVONO" TASSATIVAMENTE ESSERE MANDATI VIA SENZA GLI AVVOCATI (CHE TI SUCCHIANO IL SANGUE). LE UTENZE PREPOSTE DOVREBBERO A MONTE TAGLIARE GAS LUCE ETC....SE IL PRORPIETARIO LO RICHIEDE! E CHE CAZZO UNO SI FA UN CULO PER TUTTA UNA VITA RIESCE AD AFFITTARE UN ALLOGGIO PER POI PRENDERSELA DEFINITIVAMENTE NEL CULO????? CAZZO BEPPE IO TI HO VOTATO ANCHE PER QUESTO!!!!

eugenio amato (eugenio amato), torino Commentatore certificato 22.03.13 11:30| 
 |
Rispondi al commento

Bene...
Carissimi vi scrivo per descrivere una situazione simile a quella descritta nel primo post, ma nel mio caso non si parla di extracomunitari che si intrufolano in casa altrui occupandola.
Premetto che attualmente il mio unico reddito è costituito da 600 euri mensili, che percepisco a titolo di affitto di un appartamento, che appunto è mio...
L'inquilino di colpo non mi ha più pagato, inoltre, ogni volta che mi vede mi insulta dicendomi che sono un cane, in quanto dopo 10 mesi che non mi pagava l'affitto, gli ho intimato sfratto per morosità.
Voglio solo dirvi che non si tratta solo di extracomunitari, ma anche di gente italianissima che sa come e quando fregarti, IL TUTTO CON IL BENE PLACITO DELLO STATO.
Come?
Per farla breve:io ho un contratto regolarmente registrato(ici e cazzi vari, che continuo a pagare anche senza percepire la pigione), un diritto accertato in sede di convalida, un credito certo liquido ed esigibile (che non risquioterò mai, in quanto non ha nulla di intestato ), + le bollette che lui per sfregio, non intestandosi neanche i contatori , nonostante le richieste reiterate(come da contratto tralaltro)mi ha lasciato da pagare.Il tizio se ne è andato lasciandomi in casa cianfrusaglie di ogni genere che io DEVO custodire a spese mie...Quindi casa ancora occupata e niente soldi e vi garantisco che la procedura costa.Scusate lo sfogo, ma, scusate ancora e, AFFANCULO LO STATO DI MERDA CHE PERMETTE A STI TIPI DI ESSERE DEI PARASSITI A SPESE NOSTRE...vorrei vedere prodi quanto ci mette a fare uno sfratto...ve lo dico io:il giorno dopo...meditate

Aleandro Pirozzi (unoditanti) Commentatore certificato 13.11.07 13:52| 
 |
Rispondi al commento

Egregio Sig. Mazzei, e' grazie alla gentaglia che la pensa come lei, che oggi viviamo queste situazioni del cazzo....E' lei che dovrebbe vergognarsi, oppure provi lei a dare il suo a appartemento a queste....Sante persone...Ma mi faccia il piacere!!!!!!

lio corridori 20.05.07 11:55| 
 |
Rispondi al commento

Egregio Sig. Mazzei, e' grazie alla gentaglia che la pensa come lei, che oggi viviamo queste situazioni del cazzo....E' lei che dovrebbe vergognarsi, oppure provi lei a dare il suo a appartemento a queste....Sante persone...Ma mi faccia il piacere!!!!!!

lio corridori 20.05.07 11:53| 
 |
Rispondi al commento

sapete a noi cosa e' successo?
abbiamo affittato ad un brasiliano imprenditore il nostro appartamento. ora sembrerebbe non abitarci piu', in compenso ci abita un amico a noi sconosciuto. nessuno paga e nessuno e rintracciabile! ora dobbiamo pagare l'affitto della casa in cui viviamo (ci siamo trasferiti a varese per motivi importanti) il mutuo dell'appartamento che abbiamo affittato, le spese de''inquilino che non paga e le nostre spese condominiali. non basta..............ici.............dichiarazione sul 730....il tutto con 2 miseri stipendi che insieme ammontano a 2.300 euro!!!! l'avvocato per lo sfratto moroso parla gia' di 1500 euro di spese...ma a voi non verrebbe la voglia di aspettarlo per giorni sotto casa e spaccargli la faccia?

caterina rossi 27.02.07 23:28| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Temo che il Sig. Dubbini abbia ragione, perchè ad una mia amica è successa la stessa cosa. Aveva lo sfratto esecutivo dalla casa in cui abitava, e l'occupazione abusiva della sua casa di proprietà di cui ancora doveva pagare il mutuo, sola, marito "scappato" con giovane moldava, e le due figlie a carico di 14 e 16 anni a carico, ha dovuto fare una cosa analoga.
Attendere che la mattina uscissero tutti di casa e con degli amici coraggiosi e 2 trasportatori a velocissimi smontare mobili e a impacchettare in scatoloni; inoltre ha fatto smontare subito il bagno, WC e lavandino, per rendere immediatamente inagibile l'appartamento, poi cambiato la serratura.
E' stato un vero "blitz" costo 1000 EURO, smontaggio, impacchettamento e cambio serrattura, tutto a rischio.
Il giorno dopo si è presentata con ditta e operai, tutti extracomunitari, allora, rumeni e polacchi, per "ristrutturare";lei nella casa ha cominciato a dormirci SUBITO, su branda con coperta! Le figlie 3 settimane dopo, una volta asciugate le pareti.
Per poco faceva un infarto, ha preso gli ansiolici per mesi.
Lo so che sembra razzista, ma è meglio non affittare agli extracomunitari, perchè spesso fanno quello che Lei descrive, passano la casa ad altri senza permesso di soggiorno e che non pagano nulla e per di più sono convinti di averne pienamente diritto a prescindere da qualunque legge o situazione; sembra surreale ma è proprio così: sono assolutamente convinti che qualcuno debba provvedere loro.
Non ho idea di come nasca in loro questa strana ma ostinata convizione.
Del resto se i sindaci e le forze dell'ordine non riescono a far valere i diritti dei cittadini "normali" ma accettano gli abusi di tutti gli altri: che fare?
Mi rendo conto che anche gli extracomunitari sono in una posizione di debolezza, è una guerra fra poveri, ma qual'è l'alternativa?

Tiziana Leone 12.02.07 15:53| 
 |
Rispondi al commento

Mi è capitata una storia simile anche a me, a Gardone Riviera sul Lago di Garda.
Dopo 18 mesi, durante i quali ho duvuto pagare anche le utenze, sono riuscito (rischiando una denuncia)ad entrare nel appartamento, impacchettare in sacchi neri tutti i loro oggetti,cambiare la serratura e a rientrare quindi in possesso del mio appartamento.
Coraggio quindi...e per restare nel tema del cittadino che non si sente e che non è tutelato da nessuno....ripagali con la stessa moneta..

nicola dubbini 11.02.07 20:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Egregio signor Venegoni o come si chiama veramente.
lei e tutti quelli che si esprimono nel suo gergo,siete la vera vergogna di un npaese come l'Italia che si sta sforzando di apparire civile.
Dovreste vergognarvi al solo pensiero che noi italiani abbiamo riempito il mondo ( leggasi emigrazione) di cervelli, brava gente, grandi operatori e lavoratori ma anche di merda.......
Ma mai mi sognerei di usare le sue parole, mi limiterei a criticare la situazione concreta ed individuale senza diventare necessariamente padano e razzista.
Un abbraccio zingaresco.

G. Mazzei 10.02.07 16:29| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Signor Christian, Le faccio i migliori auguri per la risoluzione del problema di questi parassiti abitanti abusivi (probabilmente zingari), e di chi li spalleggia: opera nomadi e assistenti sociali amici di questa pidocchiaglia. Un monito a tutti: NON AFFITTATE CASA AGLI EXTRACOMUNITARI, poiché fanno sempre gli INDIANI!!! FUORI DALLE PALLE NEGRI DI MERDA E ZINGARI DI MERDA!!!

Venanzio Venegoni 08.02.07 19:33| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ciao a tutti,

viaggio spesso in treno, viaggi lunghi e con più scambi, ma non sono le coincidenze la questione del commento, gradirei invece sapere o avere qualche informazione sul genere di 'appalto' o 'concessione' (non so quale sia il nome) fatta da trenitalia per l'installazione di un numero spropositato di schermi LCD in numerose stazioni, almeno dal nord al centro italia.
grazie!
andrea cerini

andrea cerini Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 07.02.07 16:56| 
 |
Rispondi al commento

Uno stato democratico ti fa pagare le tasse per darti dei servizi (fra i + importanti c'è l'ordine e la sicurezza), ma uno stato "moderno" ha troppe spese (leggi "consulense") ed a volte è troppo garantista, per cui:
dire legge del taglione forse è troppo crudo, ma pan per focaccia ci stà.
Sarà forse difficile aspettare che tutti escano dalla casa per "riappropriartene", ma approfitta dei momenti migliori (meno persone) perchè in casi del genere non sarai mai tuteleto se non ti muovi in prima persona.
Potrà sembrare ai + un atteggiamento da ras, è solo giustizia

Angelo F. Commentatore certificato 07.02.07 16:45| 
 |
Rispondi al commento

Purtroppo non mi stupisco della situazione. In Italia è sempre così. Se hai qualcosa che tu o la tua famiglia si è costruito con fatica trovano sempre il modo per portsrtelo via. E complimenti agli assistenti sociali. Puoi solo sperare che tutti i membri della famiglia vadano in ospedale per riaproriarti di ciò che ONESTAMENTE ti appartiene. E poi si stupiscono se gli appartamenti rimangono sfitti o se qualcuno si permette di chiedere delle credenziali agli affittuari.

Patrizia Garufi 07.02.07 15:33| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Dario Pulcini,
secondo te chi affitta è uno speculatore? eticamente scorretto?, quindi qualsiasi forma di affitto è eticamente scorretta e speculativa!...quindi niente più blockbuster, niente più compagnie tipo Avis o Hertz che affittano automobili, niente di tutto ciò dove viene chiesto un affitto!...complimenti! meno male che hai fatto solo 2 anni di volontariato! la gente come te è pericolosa quando fa certi discorsi.
sai cosa costa un bilocale di Milano in affitto? 800 euro al mese...ora, visto che hai esperienza nel settore dammi una soluzione al problema di un ragazzo che da Livorno ha trovato lavoro a Milano, per 1000 euro al mese e deve avere un tetto dove poter mangiare e riposarsi la sera quando l'affitto è 800 euro!...cosa fa? compra casa? e si fa un mutuo da 1600 euro? cambia lavoro, tanto al giorno d'oggi c'è in ogni dove?
fino a quando esisterà la proprietà privata, Christian avrà diritto di fare quello che vuole del suo immobile perchè l'ha pagato, o in questo caso ereditato ma sempre pagato dai suoi familiari, quindi libero di vendere o affittare...vuoi sapere quanto chiedeva? e una volta che lo sai? è il mercato che impone i prezzi non christian, se sei troppo alto nessuno viene...mi chiedo se sei un frustrato in affitto o un utopistico figlio di papà viziato nella sua antica villa romana.

Alessandro Longhin 07.02.07 09:24| 
 |
Rispondi al commento

E' successa la stessa cosa anche a me con una vendita, nella quale la coppia che doveva accollarsi il mutuo, non era piu' solvibile al momento del contratto. Erano entrati in casa al compromesso con la promessa davanti al notaio di pagare le rate in scadenza dal momento del compromesso al momento del contratto, ma non l'hanno fatto. Ma loro per l'assurda legge italiana sono rimasti in casa mia per quattro lunghi anni ospitando perennemente e subaffittando quast'ultima a spacciatori e prostitute albanesi ( Il marito della coppia in questionera originario di tirana): la polizia sapeva tutto, io avevo piu' volte denunciato il fatto ed anche i vicini si erano lamentati, ma.... Qualora avessi solo provato a far buttare giu' la porta dalle forze dell'ordine avrei subuto una denuncia per violazione di domicilio. Ho perso tutto il mutuo versato fino ad allora, sono stata scritta nel libro nero dei pagamenti deimutui con conseguenze immaginabili, e non ho mai ripreso una lira perche' lei e' nullatenente e non lavora piu' ( legalmente ) e lui e' morto in un incidente stradale. Chissa se tutti i miei accidenti hanno avuto effetto. Comunqua questa e' la legge.... Vi sembra giusto? In bocca al lupo amico di livorno da una toscana come te.

donatella gentili 06.02.07 21:45| 
 |
Rispondi al commento

Livorno rossa avrà un assessore alle politiche sociali simile a marxista vero. Si potrebbero applicare le teorie di quest'ultimo aiutando Christian a occupare la casa dell'assessore.

Paolo Rossi 06.02.07 21:38| 
 |
Rispondi al commento

Per tutti coloro che vogliono scrivermi lascio la mia mail 3389789583@tim.it Ma sottolineo che non sono ne di destra ne di sinistra anzi sono ssolutamente pronto per scendere in piazza e porre la parola fine a tutto questo schifo!! Inquinamento,stipendi da fame,pensione ridicole "contratti" co.co.pro e socio lav. truffa, invasione di extracomunitari, politici che guadagnano fior di euro ecc ecc mettiamo fine a tutto ciò che ha portato l'Italia verso un paese del terzo mondo!!! Marco

Marco Montagna 06.02.07 20:35| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Christian, hai tutta la mia solidarietà.
Sono d'accordo con Liliana Tosti, che ha postato più sotto. Vediamoci sotto il Municipio di Livorno e minacciamo di farci giustizia. ne ho le Pa......lle piene dei soprusi a carico di chi fa il suo dovere.....e ti sei pure scusato per il tono. Ma non sarai troppo educato con questi cialtroni che Ci DOVREBBERO governare? Credo sia il momento di passare alle vie di fatto. Contiamoci e muoviamoci.

roberto romanella Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 06.02.07 19:06| 
 |
Rispondi al commento

Le politiche sociali a difesa delle famiglie disagiate o sfrattate dovrebbero essere supportate ECONOMICAMENTE dai governi che le promuovono: non si può fare i buoni samaritani a spese del povero cristo che non può ritornare in possesso della sua casa. La legge anti sfratto per le categorie deboli deve prevedere che si offra un'altra casa a queste persone, magari tra quelle popolari che sono assegnate a persone che non hanno più o non hanno mai avuto i requisiti. Se questo non è possibile, almeno che ci siano i fondi per pagare i loro affitti anzichè far pesare tutto sulle spalle del privato. Se uno ha una casa da affittare non è mica detto che sia un Paperon de' Paperoni!

Elena Figuccia 06.02.07 16:10| 
 |
Rispondi al commento

Caro Christian
Sono schifata e incazzata nera. Siamo al limite dell’assurdità.
L’unica proposta che mi viene in mente è questa:
organizziamo un bel gruppo di persone, ci vediamo a Livorno davanti a casa tua, saliamo in casa e facciamo uscire la famiglia, che non l’ha di occupata senza alcun diritto (ovviamente senza nessuna violenza..) dopodiché andiamo tutti insieme in comune a trovare il simpatico assessor Baldi e non ci muoviamo di finchè non ti da udienza.

liliana toni 06.02.07 13:13| 
 |
Rispondi al commento

A quando un Referendum Propositivo per non far eleggere condannati in sede definitiva e condannati e poi amnistiati?
Silvio Berlusconi è un unto dal demonio perchè massone?
Perchè Papa Benedetto, Cardinal Bertone e Cardinal Ruini non dicono che chi è massone, Cicchitto di FI e Gustavo Selva di AN, sono scomunicati? Forse perchè anche loro sono massoni?

http://www.societacivile.it/

NUOVO PARLAMENTO, NUOVO GOVERNO
Le schede degli impresentabili
Il Caimano e le mozzarelle
di Marco Travaglio

Berlusconi, Silvio/Forza Italia

Candidato premier. Fondatore di Forza Italia. Presidente del Consiglio dei ministri nel 1994 e nel 2001. Il suo nome di compare nelle liste della loggia massonica segreta P2: fascicolo 625, numero di tessera 1816, data di iniziazione 26 gennaio 1978. In un'audizione alla commissione parlamentare sulla P2, Berlusconi ammette di essersi iscritto alla P2 all'inizio del 1978 su invito di Gelli. Conferma la sua iscrizione alla loggia al processo P2, nel novembre 1993.

• Nel settembre 1988, invece, in un processo per diffamazione da lui intentato contro alcuni giornalisti, Berlusconi dichiara al giudice:"Non ricordo la data esatta della mia iscrizione alla P2, ricordo che è di poco anteriore allo scandalo". Per questa dichiarazione Berlusconi viene denunciato per falsa testimonianza. Il processo per falsa testimonianza si conclude nel 1990: Berlusconi viene dichiarato colpevole, ma il reato è estinto per intervenuta amnistia.

• Berlusconi fu indagato già dal 1983, nell'ambito di un'inchiesta su droga e riciclaggio: la Guardia di finanza aveva posto sotto controllo i suoi telefoni e scritto nel suo rapporto: «è stato segnalato che il noto Silvio Berlusconi finanzierebbe un intenso traffico di stupefacenti dalla Sicilia, sia in Francia che in altre regioni italiane. Il predetto sarebbe al centro di grosse speculazioni edilizie e opererebbe sulla Costa Smeralda avvalendosi di società di comodo...». L'indagine non accertò nulla di.....

paolo cacciavillani Commentatore in marcia al V2day 06.02.07 12:54| 
 |
Rispondi al commento

Organizzati a dovere, e vatti a prendere casa tua, lo puoi vare senza eccessiva violenza, solo un po' di decisione, salva donne e bambini per il resto...vedi tu.
Quanto tempo vuoi lasciargli ancora casa tua? guarda che rischi...l'Italia è un paese strano, siamo gli stessi che da fascisti siamo diventati antifascisti, gli stessi che stanno perdendo i propri cittadini per tutelare altri (che per carità ne hanno bisogno, ma non a scapito di persone che da generazioni PAGANO tasse e contributi a sto ca..zo di paese)
Saluti

egot g 06.02.07 11:47| 
 |
Rispondi al commento

che commento del cazzo tatone

mauro ragno 06.02.07 10:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Beh, lasciamo entrare in Italia cani e porci - come è avvenuto in passato e come avviene ancora oggi - continuiamo a illuderci che tanto andranno tutti in Francia, Germania, Svizzera... E poi svegliamoci un giorno scoprendo che "qualcuno" non è andato in Francia ma è nel nostro appartamento. Tutta questa gente che arriva per lavorare da noi non è che lavora e basta; dorme, mangia, prega... Sono PERSONE, mica MACCHINE! E quindi hanno bisogno di case, di cibo, di luoghi di culto... Tutti vogliono l'operaio marocchino a 600 euro al mese, ma guai poi a costruirgli una moschea! Ah, quella no! Troppo comoda, signori miei. L'unico vero problema è che poi il marocchino va ad occupare la casa del primo povero diavolo che gli capita, mica quella dell'imprenditore che l'ha voluto in Italia per sfruttarlo meglio di quanto sia possibile fare con un operaio italiano...
P.S. Caro amico, l'ipotesi che tu voglia ingravidare la tua ragazza per ottenere agevolazioni non è poi tanto peregrina. A me, l'ultima volta che ero rimasta senza lavoro ed ero andata all'ufficio di collocamento, hanno chiesto: "Sposata?", "No"; "Ha figli?", "No"; "Peccato, avrebbe avuto più punti in graduatoria..." Ragazzo mio, in Italia gira così!

Elena Bianchi 06.02.07 10:32| 
 |
Rispondi al commento

Ma a Livorno non siete tutti comunisti? Un po' di coerenza per favore..... Io non sarei andato a Mosca nel 1980 a chiedere il rispetto di una mia proprietà.....

Paolo Tatone 06.02.07 00:59| 
 |
Rispondi al commento

PER FAVORE NON APRITE,QUELLE FRONTIERE,OPPURE L'ITALIA,NON ESISTERà ..PIù PIù PIù.

romano negri 05.02.07 20:30| 
 |
Rispondi al commento

I politici DELINQUENTI sono l'emblema della prepotenza, a quando un referendum propositivo?
Silvio Berlusconi è un unto dal demonio (massone) e un delinquente?

http://www.societacivile.it/

NUOVO PARLAMENTO, NUOVO GOVERNO
Le schede degli impresentabili
Il Caimano e le mozzarelle
di Marco Travaglio

Berlusconi, Silvio/Forza Italia

Candidato premier. Fondatore di Forza Italia. Presidente del Consiglio dei ministri nel 1994 e nel 2001. Il suo nome di compare nelle liste della loggia massonica segreta P2: fascicolo 625, numero di tessera 1816, data di iniziazione 26 gennaio 1978. In un'audizione alla commissione parlamentare sulla P2, Berlusconi ammette di essersi iscritto alla P2 all'inizio del 1978 su invito di Gelli. Conferma la sua iscrizione alla loggia al processo P2, nel novembre 1993.

• Nel settembre 1988, invece, in un processo per diffamazione da lui intentato contro alcuni giornalisti, Berlusconi dichiara al giudice:"Non ricordo la data esatta della mia iscrizione alla P2, ricordo che è di poco anteriore allo scandalo". Per questa dichiarazione Berlusconi viene denunciato per falsa testimonianza. Il processo per falsa testimonianza si conclude nel 1990: Berlusconi viene dichiarato colpevole, ma il reato è estinto per intervenuta amnistia.

• Berlusconi fu indagato già dal 1983, nell'ambito di un'inchiesta su droga e riciclaggio: la Guardia di finanza aveva posto sotto controllo i suoi telefoni e scritto nel suo rapporto: «è stato segnalato che il noto Silvio Berlusconi finanzierebbe un intenso traffico di stupefacenti dalla Sicilia, sia in Francia che in altre regioni italiane. Il predetto sarebbe al centro di grosse speculazioni edilizie e opererebbe sulla Costa Smeralda avvalendosi di società di comodo...». L'indagine non accertò nulla di penalmente rilevante e nel 1991 fu archiviata.

• Berlusconi è stato accusato di aver pagato tangenti a ufficiali della Guardia di finanza, per ammorbidire i controlli fiscali su quattro del........

paolo cacciavillani Commentatore in marcia al V2day 05.02.07 19:44| 
 |
Rispondi al commento

E' per cercare di evitare queste situazioni che in Francia, paese forse più garantista dell'Italia verso i locatari, per affittare una casa bisogna approntare e dare al proprietario un vero e proprio dossier :
- documenti di identità
- 3 ultime buste paga che attestino un reddito mensile di 3 volte l'affitto
- ultima dichiarazione dei redditi
- ricevute di precedenti affitti
- dichiarazione del datore di lavoro che non si è in preavviso, periodo di prova etc.
- fideiussione di un parente o in mancanza garanzia bancaria (un anno di affitto su un conto bancario bloccato fino all'uscita dall'app.to).
Ovviamente il contratto deve essere registrato e gli affitti dichiarati altrimenti in caso di problemi è estremamente più difficile rientrare in possesso dell'appartamento. Il mio consiglio quindi è di scegliere con la massima cura i locatari. Nel tuo caso credo che gli occupanti debbano restare fino a quando gli enti di assistenza non gli trovino una sistemazione alternativa e intanto siano questi stessi enti a pagarti l'affitto. Buona fortuna.

e. dimeglio 05.02.07 17:37| 
 |
Rispondi al commento

sono esterefatto ke in italia siano possibili cose del genere io nn so se riuscirei a tenere l'autocontrollo di questo ragazzo nella stessa situazione e nn dico cosa li farei a questi cmq cambia serrature se puoi inoltre ti direi visto ke se ho capito bene vivi a milano di tagliare acqua,gas e qualunque cosa puoi toglierli e inaccettabile una cosa del genere mi viene il nervoso solo a pensarlo..immagino cosa sia viverlo.

Alessio Puce 04.02.07 18:51| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E' così difficile copiare le leggi delle prime: Finlandia, Danimarca, Norvegia e Svezia?
Silvio Berlusconi è un unto dal demonio (massone) e un delinquente?

http://www.societacivile.it/

NUOVO PARLAMENTO, NUOVO GOVERNO
Le schede degli impresentabili
Il Caimano e le mozzarelle
di Marco Travaglio

Berlusconi, Silvio/Forza Italia

Candidato premier. Fondatore di Forza Italia. Presidente del Consiglio dei ministri nel 1994 e nel 2001. Il suo nome di compare nelle liste della loggia massonica segreta P2: fascicolo 625, numero di tessera 1816, data di iniziazione 26 gennaio 1978. In un'audizione alla commissione parlamentare sulla P2, Berlusconi ammette di essersi iscritto alla P2 all'inizio del 1978 su invito di Gelli. Conferma la sua iscrizione alla loggia al processo P2, nel novembre 1993.

• Nel settembre 1988, invece, in un processo per diffamazione da lui intentato contro alcuni giornalisti, Berlusconi dichiara al giudice:"Non ricordo la data esatta della mia iscrizione alla P2, ricordo che è di poco anteriore allo scandalo". Per questa dichiarazione Berlusconi viene denunciato per falsa testimonianza. Il processo per falsa testimonianza si conclude nel 1990: Berlusconi viene dichiarato colpevole, ma il reato è estinto per intervenuta amnistia.

• Berlusconi fu indagato già dal 1983, nell'ambito di un'inchiesta su droga e riciclaggio: la Guardia di finanza aveva posto sotto controllo i suoi telefoni e scritto nel suo rapporto: «è stato segnalato che il noto Silvio Berlusconi finanzierebbe un intenso traffico di stupefacenti dalla Sicilia, sia in Francia che in altre regioni italiane. Il predetto sarebbe al centro di grosse speculazioni edilizie e opererebbe sulla Costa Smeralda avvalendosi di società di comodo...». L'indagine non accertò nulla di penalmente rilevante e nel 1991 fu archiviata.

• Berlusconi è stato accusato di aver pagato tangenti a ufficiali della Guardia di finanza, per ammorbidire i controlli fiscali su quattro delle sue s...

paolo cacciavillani Commentatore in marcia al V2day 04.02.07 18:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ho fatto volontariato per due anni a Roma insieme al movimento di lotta per la casa, come consulente legale. Per quanto riguarda la presente questione, innanziutto mi preme dire che cosa rara è vedere qualcuno in Italia che loca un immobile con regolare contratto.
Ma, a parte ciò, credo che il nodo della questione sia perché un ragazzo che lavora a Milano debba pagarsi l'affitto con il lavoro di qualcun'altro. Trovo aberrante che ci siano persone (dai piccoli ai grandi proprietari) che trovano eticamente corretto e normale speculare sul lavoro altrui. Perché questa è la situazione di chi affitta: speculare sul lavoro altrui. Si tratta, da locatario, a dover pagare il diritto di proprietà altrui, a far sopravvivere con il proprio lavoro altre persone. Credo che sia un comportamento personale poco consono a chi vuole sostenere di essere onesto e corretto. Dal blog di Beppe Grillo mi sarei aspettato questioni più cocenti (e diverse mail ho mandato sulla questione casa, ma senza mai esser state pubblicate) che attanagliano chi lavora per qualcuno che ha la proprietà. E' chiaramente sbagliato che il proprietario non possa rientrare in possesso del suo appartamento, da un punto di vista legale, come è eticamente sbagliato che qualcuno possa pagarsi il fitto in un altra città con gli introiti d'una altro fitto, con il lavoro di qualcun'altro piuttosto che con il proprio, da un punto di vista di giustizia ed equità sociale. Se fosse così onesto, il ragazzo in questione potrebbe dirci quanto faceva pagare alla famiglia precedente regolarmente locataria del suo immobile, ossia quanto speculava . Ma non credo che ce lo dirà.

Dario Pulcini Commentatore certificato 04.02.07 16:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

bhe a quanto pare il nostro sistema giuridico si è avoluto, non è più fondato sulla tutela della proprietà come negli ultimi venticinque secoli ma va verso la giustizia sociale e gli espropri proletari...
se fosse vero che gli assistenti sociali han consigliato io domanderei a loro fitto e condominio, il problema è che per un malinteso senso di equità e democrazia porta a questi eccessi che il codice non può evitare.
idea và li con i carabinieri e cambia la serratura e aspettali al varco così vedrai se ti pagano o no

giovanni giacon 04.02.07 16:16| 
 |
Rispondi al commento

Per altri tipi di controversie (mancati pagamenti) in altre zone d'Italia si va da opportuni personaggi che per qualche centinaio di €uro fanno una caricata di mazzate agli inadempienti che poi pagano. Spesso sono gli stessi avvocati a fornire questi "servizi" tramite opportune conoscenze.
Però nel tuo caso questi detengono un tuo bene e potrebbero lasciartelo danneggiato. Se hai tempo e pazienza io seguirei le strade legali: dopo qualche anno riavresti la casa. Dopodichè citerei lo stato ai danni d'avanti agli organi Europei per i ritardi che sicuramente ci saranno.
Certo, non è una situazione semplice.

Luigi derossi 04.02.07 12:31| 
 |
Rispondi al commento

Buttare giù la porta e gettare tutto dalla finestra è troppo faticoso. Dato che è ancora freddo, quando loro non sono in casa, entri e porti via TUTTE le finestre e le porte, compresa quella di ingresso: Se ne andranno da soli.

Lapo Nimi 04.02.07 12:12| 
 |
Rispondi al commento

Mi associo a tutti quelli che ti hanno suggerito di cambiare la serratura, non sono d'accordo con il buttare la roba fuori dalla finestra, io personalmente la tirerei loro in testa.
Quando la rabbia ti farà trovare la forza di farlo chiama una decina di giornalisti che documentino il tuo rietro a casa TUA, soprattutto TV.
Oggi sto dalla parte degli oppressi, visto che l'oppresso sei tu!

radames preo 04.02.07 10:37| 
 |
Rispondi al commento

Adesso mi sono autenticato !

Perché mi censurate sempre ?

Giuseppe D. Commentatore certificato 03.02.07 21:13| 
 |
Rispondi al commento

questo blog che tante volte si è dimostrato animato da persone informate, coscienti e stimolanti, in questa occasione in cui sono stati toccati alcuni tasti delicati come la proprietà privata, la crisi sociale e la convivenza multietnica, ha rivelato quanto l'Italia sia diventata un paese socialmente frustato, intollerante, conflittuale ed ipocrita. Siamo vittime del discoso berlusconiano: arricchitevi e pensate solo a voi stessi!!!..non è certo questa la strada che ci porterà alla soluzione dei problemi di convivenza, rispetto e pace: senza giustizia sociale non ci sarà mai pace!

anna mucci 03.02.07 19:36| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ma quali comunisti!!! a parte che questo governo di comunista non ha veramente nulla, anzi sembra veramente un governo di destra...e poi provate ad andare in un paese comunista e ad infrangere le regole!!! avrete sicuramente pane per i vostri denti!!! la verità è che il nostro sistema giudiziario fa ridere, destra e sinistra,le istituzioni italiane fanno acqua da tutte la parti, tanto da rimpiangere le dittature fasciste o staliniste, dove se non rigavi dritto erano c...i tuoi!!! comunque caro amico di livorno la battaglia è sulla conoscenza,quindi scrivi a le le iene,striscia,report,mi manda raitre, in modo da sputtanare le autorita competenti davanti a milioni di telespettatori e non solo davanti a qualche centinaia di migliaia come nei blog.in bocca al lupo

stefano bortoletto Commentatore in marcia al V2day 03.02.07 19:14| 
 |
Rispondi al commento

finchè ci sarà gente che ragiona, con tutto rispetto, come il Sig. Frontera credo che nn andremo da nessuna parte.
Questi problemi esistono praticamente da sempre, mai sentito parlare delle case popolari occupate?
Alla nostra famiglia è accaduta la stessa cosa, dopo un anno siamo riusciti a rientrare in possesso della nostra casa, e per quell'anno nessuno ci ha rimborsato anzi, abbiamo anche dovuto pagare l'avvocato! Eppure non c'era la sinistra al governo!

Nn è un problema di destra o di sinistra

francesca rubinace 03.02.07 14:03| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

e' una vergogna !!! come minimo dovrebbero intervenire subito le forze dell'ordine e farli sgomberare immediatamente dall'appartamento ... ma che schifo ... purtroppo non avviene ... e allora come fare? come difendersi se chi deve non lo fa ???
io direi come gli antichi ... ci difendiamo dasoli ... e allora buttiamo giu' la porta di quell'appartamento prendiamo gli abusivi per i capelli e li cacciamo fuori a calci nel culo ...
perche' oltre alle leggi ci sono regole di vita e morali che non si possono calpestare ... quindi : 1) ti prendo a calci in culo perche' quella e' casa mia , e 2) ti prendo a calci nei denti perche' quella non e' casa tua ... i motivi sono questi .....
trovati un amico due o tre e chi vuole s'aggreghi e vai a farti rispettare ...
tanto una volta cacciati di sicuro non ti possono fare nulla ... non penso che possano denunciarti per furto d'appartamento ;) tanti auguri

Max

max carbo 03.02.07 12:17| 
 |
Rispondi al commento

Una soluzione pratica potrebbe essere quella di chiedere l'intervento attivo e congiunto di una organizzazione assistenziale per immigrati, magari, se esiste nella Sua città, di quelle che nascono da iniziative religiose e della organizzazione etnica, sicuramente esistente, del gruppo di appartenenza dei Suoi "inquilini". Il vantaggio di tale mediazione sta nel fatto che organizzazioni di tipo assistenziale sono in grado sia di trovare soluzioni a breve termine per gli sfrattati, che di instaurare un dialogo super-partes con gli stessi. E' un processo sicuramente non brevissimo, ma molto più veloce di
quello burocratico e privo di quei traumi che Le porterebbero ulteriori problemi di convivenza con le persone che occupano abusivamente il Suo locale.

Ivo De Blasi 03.02.07 08:44| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Leggendo i post ho capito il problema dell'Italia:i comunisti!Solo che poi ho riflettuto:ma quanti anni hanno governato in questo onesto paese?E adesso governano?Aspettiamo di nuovo i fascisti-leghisti-forzaitalioti e tutto si aggiusterà(speriamo!?)

Luciano Frontera 03.02.07 01:21| 
 |
Rispondi al commento

Comprendo la tua disperazione.
Io sono in una situazione ancora peggiore.
Attualmente sono proprietario di un appartamento che ho comprato all'asta.
Una signora occupa l'appartamento senza titolo.
Io e mia moglie siamo in affitto.
E' da più di un anno che stiamo cercando di ottenerne il possesso ma invano tra una pratica e l'altra. Temo che ci vorranno altri 4 o 5 anni per chiudere il giudizio di merito in corso.
Il governo ha incentivato a stipulare mutui per l'acquisto della prima casa all'asta.
Adesso ci ritroviamo a pagare un mutuo, a pagare l'affitto in una casa di 50 mq. e nell'impossibilità di fare dei figli per ovvie difficoltà economiche.
Ovviamente non percepisco alcun affitto dalla casa di mia (o altrui?) proprietà.
Siamo proprio disperati e abbattuti per il nostro futuro finanziario e familiare.

E' proprio vero che dichiararsi (finto) malato e (finto) morto di fame è proprio una bella disfatta per gli onesti.

E poi non capisco perché dei disagi sociali debbano pagarne le conseguenze altri cittadini che certamente agiati non sono.

Ringrazio Beppe per aver creato questo spazio ed aver toccato un argomento poco dibattuto ma che in realtà è talmente diffuso che può essere considerato una mina per la società.

Gaetano Lapa 02.02.07 21:54| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Christian, sono livornese anche io. Hai tutta la mia solidarietà, lo stato garantisce i prepotenti ma non i cittadini onesti. Non so cosa consigliarti perché c'è chi è piu' bravo e competente di me da questo punto di vista. Valuta comunque TUTTE le possibili soluzioni (cosa rischi e cosa hai da guadagnarci), tieni conto che se la giustizia non funziona per te probabilmente non dovrebbe funzionare neanche per loro....

Stefano C 02.02.07 21:09| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Si perche questo stato che vuole oltre il 50% dei nostri guadagni in cambio non vuole darci niente.

Roberto Ritosi 02.02.07 21:02| 
 |
Rispondi al commento

MA PERCHE NON LE SCRIVIAMO TUTTI A STO SINDACO DEL BELINO?
Questa e'il suo indirizzo e-mal:abaldi@comune.livorno.it
ECCO LA MIA ALL SIGNORINO :
Signor assessore guarda che ti teniamo d'occhio!
Allora vogliamo fare qualcosa a riguardo l'appartamento sito in P.zza Della Repubblica, 59 a Livorno?
Non possiamo bettercene le balle dei cittadini Italiani!
Allora?
Bene vedremo nei prossimi giorni che sara'in grado di fare ho la sputtaniamo in rete come mai non se lo immaginasse!
Grazie mille
SP

Fatelo anche voi...e avanti cosi'sino a che ste beline non si levino dalle balle!@

Federico Parisi 02.02.07 19:30| 
 |
Rispondi al commento

Vedi, molti assistenti sociali sono abituati a rubare lo stipendio poichè il loro posto di lavoro è garantito esclusivamente dal voto che esprimono alle urne, pertanto si sentono autorizzati a far rubare la casa alle persone normali o ad essere talmente superficiali nello svolgere il proprio pseudo-lavoro da non accorgersi di ciò che accade.
Con tristezza e consapevolezza della miriade di posti di lavoro fasulli esistenti in italia ti saluto

Francesco Vergagni 02.02.07 19:24| 
 |
Rispondi al commento

A pensarci bene hai qualche alternativa:

1- regalare una stufa difettosa agli abusivi;

2- svuotare una boccetta di Guttalax nell'autoclave tanto per gadire; evita di sciogliere delle pasticche blu....fanno troppo male!

3- pagare dei clochard e farli entrare appena gli abusivi escono di casa per fare la spesa(tanto loro poi vanno via non sono abituati a dormire sotto un tetto, soffrirebbero);

4- affittare temporaneamente l'appartamento che sta sullo stesso pianerottolo e mandarci ad abitare i coniugi di Erba quando escono dal carcere(è una battuta un po' cattivella);

5- scrivere a Striscia la Notizia, Le Iene, Mi manda Rai 3 oppure alla Gabanelli di Report, avendo cura di non denunciare gli occupanti(nessuno tocchi caino), ma chi delle istituzioni avrebbe dovuto fare e non ha fatto...prima che cambi il Governo(ad ogni cambio i nuovi governatori portano i loro scagnozzi che non sono mai responsabili di ciò che accade prima).

Comunque scherzi a parte, io opterei per il punto 5 non si sa mai con sti chiari di luna:

se nasci delinquente è un conto, un attenuante....ma se lo diventi per ripicca dopo aver passato una vita irreprensibile....rischi di essere condannato con l'aggravante ed una volta in cella il 41 bis....!
Più BertinottiPannella e meno Di Pietro!
VIVA L'ITALIA

Giuseppe Volpe 02.02.07 18:18| 
 |
Rispondi al commento

SCUSATE, MA MI CHIEDO COME MAI IN ITALIA DUE FIDANZATINI CHE SI SCAMBIANO DELLE COCCOLE IN AUTO POSSONO FINIRE DENUNCIATI ALL'AUTORITà GIUDIZIARIA E TROVRSI COINVOLTI IN UN PROCESO PENALE MENTRE CHI VIOLA I DIRITTI ALTRUI...(SPACCIA, RUBA, ECC..) ..VENGA INVECE TUTELATO CON OGNI MEZZO...

Antonio Monaco 02.02.07 17:06| 
 |
Rispondi al commento

Non so come funzioni a Livorno; mi sembra però strano che il proprietario non riesca ad ottenere in via d'urgenza un provvedimento del Tribunale.
Se uno non ha un contratto o non paga l'affitto non ci sono santi che tengano (almeno in provincia di Trento che non è proprio destrissima anzi!)
Scusate ma gli adetti al Blog non dovrebbero censurare le mail sconce; io non sono particolarmente credente e nemmeno pratico ma la mail di "porconi" mi pare veramente un'indecenza.

Paolo Bonora 02.02.07 17:01| 
 |
Rispondi al commento

i miei sono in una situazione simile.
hanno affittato regolarmente(dopo aver speso un bel po' di soldi per metterla a posto) ad una coppia giovane di cui conoscevano anche i genitori!!!!!!! i quali verbalmente hanno garantito per loro.
I due non si degnano di pagare l'affitto dicendo "voi avete due case, questa non vi serve e i soldi li avete già" (per la società moderna comunista chi ha la casa ha i soldi??????? bella roba!!!!!!!!!!!!) e lei è sempre incinta e il comune e chi per loro dicono che se la casa non serve a i miei per viverci, non possono cacciarli. Questa è la giustizia in Italia?
io sono fuori sede per lavoro, ma giuro che se quando torno non sono andati via mi faccio giustizia da sola!!!!!!!
tanto nessuno li riampiangerà!
se la legge tutela i ladri e i delinquenti, vuol dire che gli altri devono arrangiarsi e farsi giustizia da soli.

così, appena passano dall'altra parte, saranno tutelati. è così, no!!!!!!!!

viviana grasso 02.02.07 15:39| 
 |
Rispondi al commento

Non ti preoccupare nella Livorno ROSSA come del resto in Italia contano di più i prepotenti: questa è la repubblica che ci attende nei prossimi anni, basta essere clandestino diventi autorizzato a fare quello che ti pare (spaccio, rapine ecc.) Hai una sola opportunità nel buio della cabina elettorale. Auguri.

ruffini-castiglione claudio 02.02.07 15:30| 
 |
Rispondi al commento

p.s. perdono per gli errori di ortografia dovuti alla fretta!!!!

vai grillo!!!!!!!!!!!!!!

Nicola Scanagatta 02.02.07 14:42| 
 |
Rispondi al commento

Si possono eliminare le bestemmie? Io capisco la libertà di opinione, ma questo..... ( per la cronoaca sono ateo ma mi inispettisco lo stesso)

Nicola Scanagatta 02.02.07 14:40| 
 |
Rispondi al commento

E' grazie ai COMUNISTI che sccede questo!
Grazie PecoraroBertonittiProdi!
e a tutti quelli ceh l'hanno votato

Andrea lasi 02.02.07 14:28| 
 |
Rispondi al commento

E' tutta una questione di parole:
Abusivo non vuol dire avere il diritto di ..
clandestino senza permesso di soggiorno non vuol dire avere la cittadinanza
nomade non vuol dire stare fermo in un luogo.
etc. etc. etc.
Le leggi sono scritte in italiano
Il vero problema è che nessuno parla più italiano
Laura

Francesca Rossi 02.02.07 14:02| 
 |
Rispondi al commento

Sinceramente non credevo a quello che ho letto,ma daltra parte e un po'che gli interessi delle persone che lavorano onestamente e pagano le tasse non sono piu'tutelate da comuni,regioni e stato.Mi piacerebbe vedere il contrario,noi ad andare a fare i furbi cosi'a casa loro per vedere se il loro comportamento sia cosi democratico come il nostro.Ne dubito molto!!tanti auguri

marco parente 02.02.07 12:05| 
 |
Rispondi al commento

L'appropriazione indebita è reato. Su questo non c'è dubbio. E chi fa un reato sta in torto. Anche su questo non credo possano essere nutriti dubbi. Ma nonostante ciò il nostro amico continua a pagare tasse per far vivere una famiglia di prepotenti (e si badi bene che qui l'intolleranza razziale non c'entra nulla) tra le sue mura. Mi chiedo perchè gli organi di polizia non procedano ad uno sfratto immediato. E perchè altrettanto non facciano con i campi rom, che - per definizione - dovrebbero essere NOMADI, e che invece sono qui fissi da decenni. E' ora di cambiare musica.

Fabrizio Battisti 02.02.07 11:44| 
 |
Rispondi al commento

E se cominciassimo una raccolta di firme affinché le pensioni privilegiate (politici, forze armate coi privilegi ogni 5 anni e la "promozione" a fine carriera ed altri casi) fossero assoggettate alla normativa per noi comuni mortali? Vale a dire: dal 1 Gennaio 1996 il calcolo delle pensioni è effettuato con il sistema contributivo per tutti coloro i quali avessero meno di 18 anni di contributi versati al 31/12/95 o nuovi assunti da quella data in poi; perchè non applicare anche a loro il calcolo contributivo? I contributi figurativi della loro attività lavorativa se in congedo o i contributi che versano se lavorano si sommerebbero ai contributi della loro attività politica e andrebbero così computati ai fini previdenziali. In tal modo si eviterebbe di dover pagare una pensione vitalizia dopo 2 anni e mezzo di legislatura regionale o al Parlamento nazionale, perchè per chi non lo sapesse, e credo siano in pochi, con 2 anni e mezzo di legislatura maturano il vitalizio all'età pensionabile. Staderini, pensionando a migliaia di euro al mese della Corte dei Conti, ci viene a dire che bisogna aumentare l'età pensionabile ed applicare i coefficienti della Dini che per altra via taglierebbero ulteriormente le pensioni. Perchè non fissare un tetto massimo per legge alle pensioni erogabili che vieti il cumulo delle prestazioni ed elimini la ignobile non tassabilità di alcune prestazioni previdenziali che non fanno cumulo ai fini della tassazione del reddito? Tantissimi sarebbero gli interrogativi sul tema e sarebbe bello iniziare a discuterne un po' più approfonditamente visto che ci aspettano pensioni nell'ordine del 35-40%, nel migliore dei casi escludendo i precari atipici etc, dell'ultima retribuzione per ciò che riguarda il c.d. primo pilastro.

Maurizio M. Commentatore certificato 02.02.07 11:35| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

X la signora Elisabetta Elisa (e per tutti coloro che hanno dei dubbi su quanto ho scritto):

Io non le vengo a raccontare niente: tutto cio’ che ho scritto e’ documentato da denunce, mail, lettere, intervento delle voltanti, ecc.
Non racconto sciocchezze e le chiedo cortesemente di non mettere in dubbio la mia parola di cittadino onesto e rispettoso delle leggi.
Crede che se avessi la possibilita’ di dimostrare cio’ che affermo pubblicherei la mia storia sul blog? O pretenderei giustizia invece di farmela da solo o con l'aiuto di qualche amico?
No, non si sbagli, e' tutto molto chiaro, documentato. Agghiacciante.
Le persone sono entrate su indicazione di chi ha dato disdetta dell'affitto. Chi ha dato la disdetta non mi ha reso le chiavi ed e’ gia' stato da me denunciato...ma le tempistiche non cambiano e, per gli assessori di Livorno e per la questura, non si puo' fare nulla.
Ho seguito le leggi in tutto e per tutto, non ho niente da nascondere ed ho gia' affidato tutto ad un legale di fiducia con la chiara prospettiva di dovere aspettare le lungaggini burocratiche (almeno 1 anno) per rientrare nel mio appartamento che sara' ormai distrutto. Le utenze sono staccate e le persone sono accampate in casa.
Quando e’ intervenuta la voltante per lo sgombero, sono intervenuti 3, e ripeto 3, avvocati in contatto con gli assistenti sociali che hanno impedito materialmente lo sgombero.
Niente da nascondere, tutto chiaro e alla luce del sole. Purtroppo.

Christian Cozzi Commentatore certificato 02.02.07 11:27| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Cristian, scriverti oggi un commento solidale alla tua situazione sarebbe ormai superfluo. Per questo ti suggerisco, per distrarti un pò, di ascoltare la canzone di Giorgio Gaber " il potere dei più buoni". Saggia e profetica canzone della società italiana odiera. In bocca al lupo. G.C

giorgio Cappua 02.02.07 11:00| 
 |
Rispondi al commento

SENZA PAROLE !!! SENZA PAROLE !!! SENZA PAROLE !!! CIAO A TUTTI

Salvatore Di Salvo 02.02.07 08:47| 
 |
Rispondi al commento

mi spiace Christian,ma ba buon Livornese (la vera Mecca del multiculturalismo rosso \rosso) se tutta la faccenda è VERA?|?|....ti posso solo dire che da "buon" COGLIONE (VI SIETE DEFINITI VOI COSI')..ti sei comportato esattamente nella "natura del vostro essere".....da COGLIONE
... lascia perdere l'extra o non......come si dice qui da noi."dèrva l'ouch se te vouret minga pèstàs ul nass"...apri l'occhio se non vuoi pestarti il naso.....se (ma non ci credo)...non sei rosso\rosso.....non posso che confermare ill detto...usi e costummi(quanto mai attuale)del paese natio...si dimenticano o cambiano molto difficilmente......
bye Fritz

fabrizio colico 02.02.07 02:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

A me sembra che la società italiana non sia più rappresentabile come divisa fra destra e sinistra.
Questa visione monodimensionale non può più rappresentare la nostra società. La schiaccia. Se destra e sinistra rappresentano valori e idee diverse, è pur vero che il potere economico sembra sempre di più sovrapporsi alla politica e assumere potere decisionale. C'è un nuovo bisogno, quello di distinguere tra alto e basso, e parlo di reddito. Io credo che la società italiana sia oggi un triangolo, ai vertici del quale gli interessi della destra e della sinistra 'alte' coincidono sempre più mano a mano che il livello economico sale, mentre la base divisa in parti eguali tra destra e sinistra sgobba e paga e muore presto. Quello che vorrei suggerire è che secondo me nella stuazione attuale se l'estrema destra e l'estrema sinistra si unissero in particolari provvedimenti a favore (veramente) delle classi più disagiate non lo vedrei assolutamente come uno scandalo, meglio con certi fasci che con certi ladri!

andrea vagnoni 01.02.07 22:41| 
 |
Rispondi al commento

Una soluzione ci sarebbe: venda l'appartamento ad un boss mafioso di quelli "quadrati". Lei avrebbe i suoi soldi, il boss riavrebbe in breve il suo appartamento. Lui saprebbe come fare.

Paradossale? Fate voi.

Romeo Agatini 01.02.07 22:40| 
 |
Rispondi al commento

Non capisco propio come sia possibile che tu non ti sia recato li con un gruppo di amici a cacciare a calci nel sedere questa famiglia. E' la tua proprietà. Sei in diritto di andare li e cacciarli fisicamente. Non credo si tratti di criminali slavi armati che si difendono a pistolettate se tenti di entrare in casa tua. Non condivido il fatto che non hai difeso direttamente la tua abitazione.


Silvio Berlusconi odia l'informazione, il pluralismo, l'indipendenza giornalistica e non, la concorrenza, i nuovi posti di lavoro, la libertà. Lui è un bravo bambino o un delinquente?

http://www.societacivile.it/

NUOVO PARLAMENTO, NUOVO GOVERNO
Le schede degli impresentabili
Il Caimano e le mozzarelle
di Marco Travaglio

Berlusconi, Silvio/Forza Italia

Candidato premier. Fondatore di Forza Italia. Presidente del Consiglio dei ministri nel 1994 e nel 2001. Il suo nome di compare nelle liste della loggia massonica segreta P2: fascicolo 625, numero di tessera 1816, data di iniziazione 26 gennaio 1978. In un'audizione alla commissione parlamentare sulla P2, Berlusconi ammette di essersi iscritto alla P2 all'inizio del 1978 su invito di Gelli. Conferma la sua iscrizione alla loggia al processo P2, nel novembre 1993.

• Nel settembre 1988, invece, in un processo per diffamazione da lui intentato contro alcuni giornalisti, Berlusconi dichiara al giudice:"Non ricordo la data esatta della mia iscrizione alla P2, ricordo che è di poco anteriore allo scandalo". Per questa dichiarazione Berlusconi viene denunciato per falsa testimonianza. Il processo per falsa testimonianza si conclude nel 1990: Berlusconi viene dichiarato colpevole, ma il reato è estinto per intervenuta amnistia.

• Berlusconi fu indagato già dal 1983, nell'ambito di un'inchiesta su droga e riciclaggio: la Guardia di finanza aveva posto sotto controllo i suoi telefoni e scritto nel suo rapporto: «è stato segnalato che il noto Silvio Berlusconi finanzierebbe un intenso traffico di stupefacenti dalla Sicilia, sia in Francia che in altre regioni italiane. Il predetto sarebbe al centro di grosse speculazioni edilizie e opererebbe sulla Costa Smeralda avvalendosi di società di comodo...». L'indagine non accertò nulla di penalmente rilevante e nel 1991 fu archiviata.

• Berlusconi è stato accusato di aver pagato tangenti a ufficiali della Guardia di finanza, per ammorbidire i controlli fi.....

paolo cacciavillani Commentatore in marcia al V2day 01.02.07 19:59| 
 |
Rispondi al commento

ma scusate ...sta faccenda non e' tanto chiara ..
pregherei il signor COZZI di essere un tantino piu'preciso cioe' come ha fatto la famiglia in questione a prendere possesso del suo appartamento??? avevano le chiavi?' hanno sfondato la porta?? gli ha ospitati l'inquilino precedente e sono rimasti?? ma lei le chiavi le ha ritirate quando dal vecchio inquilino?? non ha controllato se ci fossero danni ai locali?? e poi scusi i contratti di luce gas telefono sky e internet a chi sono intestati chi paga??? se davvero vuole un aiuto tecnico sia piu' generoso di dettagli altrimenti crea una confusione anche a quelli che SINCERAMENTE vorrebbero essere dalla sua parte ....o ha qualche marachella da nascondere saluti cordiali

domenico zio 01.02.07 19:59| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro christian ti sono nel cuore, e pultroppo sulla tua pelle stai vivendo l'incompetenza e la cattiva fede dei nostri politici (tutti!) nessuno escluso, ed il tuo o nostro problema non è sentito da chi normalmente viaggia o si sposta con la scorta armata, credo proprio che abreve dovremo chiedere la cittadinanza di un paese extracomunitario per avere riconosciuto i diritti da cittadino italiano. O se alle prossime elezioni li mandassimo tutti a casa?

franco pezzini 01.02.07 19:25| 
 |
Rispondi al commento

MA COME? AFFITTI LA CAUSA AD EXTRACOMUNIRATI E TI MERAVIGLI DI QUELLO CHE E' SUCCESSO POI!
LA SCELTA DEL CONTRAENTE E' UN'OPERAZIONE DA FARE CON GRANDE AVVEDUTEZZA E SE LA SCELTA E' SBAGLIATA NON VEDO COSA C'ENTRI IL COMUNE O LA POLIZIA!
E' UNA QUESTIONE DI COGL...NE CIVILE CHE VA RISOLTA NEI MODI OFFERTI DALLA GIUSTIZIA CIVILE:CAUSA DI SFRATTO ED ESECUZIONE FORZATA:
CI VOLGIONO ANNI, COME CAPITA A TUTTI I POVERI CITTADINI ITALIANI.
LA VERA QUESTIONE E' L'INQUIETANTE SBADATAGGINE DI UN PROPRIETARIO CHE, NOVELLO CANDIDO, PENSA CHE AVERE UN MAROCCHINO INQUILINO SIA LO STESSO CHE AVERLO DI SORESINA O DI ENNA!
NON E' RAZZISMO! E' SOLIDO BUONSENSO E TUTELA DEI PROPRI DIRITTI.

SALVO LAMAZZA 01.02.07 18:54| 
 |
Rispondi al commento

caro Christhian, la tua esperienza descritta è una situazione molto particolare e difficile. Anche io ho incontrato cose difficili nella vita, ma ho imparato che se esiste un problema, esiste per forza anche la soluzione. Posso dire che è quasi una equazione matematica. Il punto è trovare il metodo. Quello che so è che se si è manifestato un effetto precedentemente si è dato atto alla causa. Bisogna che questa causa cambi di "polarità" affinché l'effetto sia diverso. Proprio perché molte delle leggi italiane non riescono a tutelare velocemente in nostri diritti dobbiamo trovare un metodo...io l'ho trovato. se vuoi scrivimi...cristianoalbertini@yahoo.it

Albertini Cristiano 01.02.07 18:34| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

NOVITA': Raccogliere firme contro un campo nomadi ABUSIVO è reato! leggete qua': http://www.lapadania.com/PadaniaOnLine/Articolo.aspx?pDesc=72723,1,1

Carlo mei 01.02.07 18:29| 
 |
Rispondi al commento

Io dico che le cose non accadono mai per caso!!!!!

Chi ha orecchie per intendere, intenda.

Giovanni Greco 01.02.07 17:43| 
 |
Rispondi al commento

AI SIGNORI:
GIORGIO REMOGLIO
FABIO MARIANI
ANDREA STANCO
ENRICO BOSCO
ATTENTI A ISTIGARE ALL'OMICIDIO, ALL'INFANTICIDIO
ALLA GUERRIGLIA RAZZISTA, I VOSTRI NOMI FALSI NON VI PROTEGGONO DALLA RETE, SIETE IDENTIFICABILI E GIUDICABILI PER LE VOSTRE AFFERMAZINI ANTICOSTITUZINALI E MORALMENTE VRGOGNOSE... LA VITA è SACRA, NON VI è BASTATO UN BAMBINO DI POCHI MESI SGOZZATO COME UN ANIMALE.
AVETE LA BAVA ALLA BOCCA. SIETE COME TOPI AFFAMATI SU I VALORI DELL'UOMO! UN AFFITTO IN CAMBIO DI UNA FAMIGLIA... FATE SCHIFO.

francesca bisi 01.02.07 17:40| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

onestamente sono un pò perplessa..il signore che ha scritto a Lei, invece di rivolgersi al sindaco, sai poi cosa gliene frega, non ha pensato a rivolgersi a un tribunale e chiedere l'immediato reintegro nel possesso, o in alternativa il rilascio della proprietà con procedura d'urgenza per occupazione abusiva, o eventualmente ancora, sempre con procedura d'urgenza uno sfratto per morosità???i nostri tribunali sono lenti, ma per questo genere di procedure 2 mesi e il signore rientrerà nel pieno possesso dei suoi legittimi beni, basta un avvocato, che polizia o questura, vada da un avvocato, vedrà che rimetterà a posto anche i solerti, stranamente, perchè quando c'è relmente bisogno scompaiono come neve al sole, assistenti sociali!

zizi danila 01.02.07 17:37| 
 |
Rispondi al commento

AI SIGNORI: GIORGIO REMIGLIO
FABIO MARIANI
ANDREA STANCO

Francesca bisi 01.02.07 17:33| 
 |
Rispondi al commento

Caro sig. Cozzi è colpa sua !
quando si loca un immobile, nello specifico un appartamento, con regolare contratto di locazione Legge 431/98, quindi destinato ad uso residenziale; proprio perchè il proprietario non aliena il bene oggetto della locazione occorre fare massima attenzione al conduttore. Credo che in quanto locatore la sua gestione sia stata a dir poco leggera
allora mi chiedo:

1) al momento di rilascio dell'immobile, ha verificato lo stato dei luoghi, ha ritirato le chiavi dopo un sopralluogo, ha stilato un verbale di riconsegna dell'immobile ?
2) quando le è pervenuta la lettere di disdetta dal contratto di locazione, almeno sei mesi prima, s' è premurato nel frattempo di trovare un altro conduttore.
3)Gli invasori sono entrati sfondando la porta o erano amici dei precedenti inquilini entrati con il loro bene placido ?, nel qual caso al momento di firmare il contratto di locazione ha valutato attentamente le loro referenze ?
4) Doveva stare 10 volte attento proprio perchè le necessitava disporre di un'entrata costante da riversare poi sul suo contratto di fitto a Milano.
5)Lei adesso deve aspettare tanto ma tanto tempo per riottenere l'immobile di proprietà adesso dovrà pagare il condominio, la TARSU e non potrà godere del canone di locazione
Complimenti !

Raffaele Anastasio 01.02.07 17:18| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Gentile Sig. Cozzi,
Lei ha sbagliato tutto: ha chiamato la Polizia, e in questo stato di m...a sappiamo che i delinquenti sono i più tutelati.
Lei doveva semplicemente non avvisare nessuno, procurarsi regolarmente un'arma, entrare in quella casa e far uscire questa gentaglia con le cattive, caso mai sparando. Poteva sempre dire che si trovava in casa e che questi erano ladri che hanno cercato di entrare per rubare. Per fortuna, malgrado ne dicano i sinistrosi, esiste questa legge fatta da quei "poco sensibili" della lega. L'unica che tuteli casi come i suoi...

Gianluigi Mauli 01.02.07 16:39| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

è ora di cambiare, cazzo! è mai possibile che per colpa di qualche assistente sociale del cavolo un onesto proprietario della sua casa si veda espropriato dei suoi diritti?
Beppe quand'è che ti occupi dell'immigrazione selvaggia che sta investendo l'europa? perchè nessuno fa un CAZZO per dare ordine alle cose e tutti pensano solo al proprio tornaconto personale?
Beppe prima o poi dovrai candidarti, per come la vedo io sei uno dei pochi politici onesti (forse il solo)

Mario Panigara 01.02.07 16:24| 
 |
Rispondi al commento

Ma delle centinaia di pseudo-sedicenti associazioniunionicomitatileghecomunitàecc...ecc...di rappresentanza degli extracomunitari che in questi anni sono spuntate come funghi in Italia, ce ne fosse stata UNA che abbia inserito un commento (di qualunque natura) a questa vicenda?

Come dobbiamo interpretare questo vergognoso silenzio? Non dovrebbero essere loro i primi a stigmatizzare i comportamenti sbagliati dei propri connazionali come gli abusivi in casa di Christian, se non altro per difendere la dignità dei (TANTI) stranieri onesti che vivono nel nostro paese, o perlomeno per portare alla luce i casi disperati che spingono alcuni di loro a cercarsi un tetto andando contro la legge?

Se il problema è fare pressione sul parlamento per autorizzare la legge islamica in Italia o cancellare simboli religiosi non graditi allora li si sente gridare forte (con la complicità dei media sempre bravissimi a gettare benzina sul fuoco), ma in casi come questo dove si nascondono?

Purtroppo questo ASSORDANTE silenzio non fa che alimentare (a questo punto temo volutamente) uno scontro etnico ormai quasi inevitabile.

Lo ripeto : GUARDATE COSA STAVA PER SUCCEDERE CON IL CASO DI ERBA - SE PERDIAMO IL CONTROLLO ANDIAMO VERSO UNA GUERRA CIVILE, SOTTO LO SGUARDO VIGLIACCO E INDIFFERENTE DEI NOSTRI DIPENDENTI!

Manteniamo invece la calma e cerchiamo di dimostrarci migliori di loro.

Ieri ho visto il fantastico documentario "UNA VERITA' SCOMODA", dove Al Gore a un certo punto (parlando di fonti rinnovabili) pronuncia una frase lapidaria che dice più o meno : "La classe politica è una fonte RINNOVABILE". Capito?

RESET!

Cristina Mozzi 01.02.07 16:11| 
 |
Rispondi al commento

Che vergogna! Chi e' un bravo cittadino e paga le tasse, chi si comporta bene, non e'tutelato in nessuno modo! Magari se il proprietario mandasse qualche brutto tipoi a buttar fuori quella gente con le cattive e senza tante storie, allora si che non gli farebbero assolutamente niente e riavrebbe quello che e' suo senza la minima conseguenza!

Laura Villani 01.02.07 15:47| 
 |
Rispondi al commento

Io sono proprietaria di casa. Diciamo che la casa non mi è affatto caduta dal cielo, e faccio parte della nutrita schiera di quei poveri sfigati che si aggrappano al mattone e vanno orgogliosi del debito accumulato che scala di mese in mese, nella speranza che uno tzunami, un terremoto, gli attentati aerei, l'eventualità che scoppino guerre in territorio italiano, le infiltrazioni e gli abusivi non rompano il mio bel castelletto. Spero tanto che il mio collega trovi una soluzione, ma purtroppo l'esperienza mi insegna che esistono vinti, ma non vincitori, esiste chi ha torto e chi non ha ragione e prepotenti non si nasce ma si diventa, per reazione. REAGISCI!

carmen concu 01.02.07 15:43| 
 |
Rispondi al commento

Quanti anni avete? Avete una compagnia? Volete dei figli? Avete un tetto sulla testa? Siete in affitto o avete un mutuo? E' indifferente avere una proprietà per vivere? Lavori? Quanto ti soddisfa il tuo lavoro? Quanto ti valorizza il tuo lavoro? Quanto spazio ti toglie il tuo lavoro? Quanto tempo ti porta via il tuo lavoro? Siete in grado di creare una famiglia? Avete ancora bisogno di un aiuto economico dai vostri genitori? E se non avete un aiuto potere comunque crearvi un obbiettivo come quello di avere una propria famiglia? Oppure si sta bene anche da soli? Riuscite a immaginare di vivere soli ed essere tuttavia felici per sempre? E chi ha invece già una famiglia quanto vi preoccupa il futuro dei vostri figli? Quanto tempo si può stare vicino ai tuoi figli? Saranno in grado di caversela e di vivere dignitosamente e serenamente con le giuste direttive? Siete ottimisti pensando al futuro? ....o vi sentite soli e perduti? Avete paura del prossimo? Avete più fiducia del vicino di casa o di chi vi ha sempre rappresentato?
Sono queste le domande più importanti della vita che non ci poniamo mai esplicitamente e veniamo distratti magari o da una telenovela o da un dibattito tra oppositori di chissà quale importante avvenimento sociale,ecc...
Non dobbiamo, forse, smetterla di accettare di parlare di chi ci penetra in casa con la televisione e i giornali ovvero i mezzi del potere? Non dobbiamo quindi, tra noi parlare semplicemente di noi e condividere delle intenzioni da attuare nella vita reale per saltare certi ostacoli e certe condizioni stagnanti?
..secondo me, possiamo iniziando qui e dopo magari in una grande sala senza spaccarci di odio e di contrasti inutili, ci vorrà pazienza ma quanta ne abbiamo avuta in tutti questi anni per subire i fantasmi del potere?... iniziamo a percepire cosa è davvero giusto dentro il nostro cuore, cosa è palpabile e cosa no. Non voglio diventare patetico ma è anche vero che tutto quello che viene messo da parte è spesso prioritario

Gianluca Grilllino (www.vergognatevi.com) Commentatore certificato 01.02.07 14:30| 
 |
Rispondi al commento

**********************
Sará, magari, il caso di pretendere, da parte degli operai italiani, un poco di meno?
É un po' dura da accettare, lo so, ma la concorrenza esiste in tutti i settori.

Marco Ichnos 31.01.07
**********************

Che fastidio questi operai ignoranti, puzzolenti, che non si decidono ad accettare le sane leggi del mercato e della concorrenza.
Devi essere veramente un grandissimo stronzo, te la sei cercata!
Sarai sicuramente un giovane di cultura, che sa scrivere, far di conto, smanettare col pc, i bit, ti prodigherai per districarti fra mille pratiche burocratiche per metterti l'energia pulita, esentarsi e ridurti tasse, iscrizioni scolastiche e a ltri czzi vari svicolando per la metropoli col tuo scooterone e le scarpe a punta.
Pensa che quando tu sacrificavi la tua gioventù per gli studi e il pub i ragazzini a 14 anni già gozzovigliavano pei cantieri, portavano allegramente la cassetta dei ferri al padre artigiano, e con loro lavoro pagavano le tasse per pagarti l'università: lo sai vero che la laurea costa 50 volte quei quattro soldi che cacci per averla?
Non oso neanche pensare che catastrofe se la gente come te guiderà un giorno questo paese di merda.
Il buongiorno si vede dal mattino.

Giorgio Sodano (giorgio sodano) 31.01.07 12:40
_____________________
'azzo! Giorgio, certo che sei stato un pochino impulsivo, eh?
Ti sei prodigato a sputare giudizi e critiche selvagge e di poco gusto senza conoscermi minimamente. Fai pure se ció ti rende felice e soddisfatto, sappi solo che non sono nulla di quanto hai descritto, anzi. Il mio é stato un modo di vedere il problema con un po' di cinismo ed ironia, visto e considerato che sono anch'io un operaio. Ció non mi esime dal cercare di analizzare le ragioni del titolare di un'attivitá (odio chiamarli padroni, e se lo sono, lo sono solo dell'attivitá non delle persone). Ho poco spazio a disposizione, ma credo che avremo modo di conoscerci meglio col tempo.
Saluti sincer, Marco.

Marco Ichnos 01.02.07 14:23| 
 |
Rispondi al commento

Credo che legalmente ci sia poco da fare e che ,putroppo tu debba usare altri strumenti non perfettamente legali...
però....
ci siamo intesi?

Alessia Crea 01.02.07 14:10| 
 |
Rispondi al commento

Il mio consiglio è di entrare, con qualche amico, pestarli di botte, cacciarli fuori e trovarti un alibi.

Perchè i tempi della giustizia italiana per poter far qualcosa sono lunghissimi, e alla fine non avresti UN SOLDO di tutto quello che ti devono, potresti solo farli uscire. Lo so perchè mio padre si è trovato anni fa, nella stessa situazione, certo non ah risposto con la violenza, ma c'ha solo rimesso e se l'è presa in c..o!

Paolo Ballarotto 01.02.07 14:00| 
 |
Rispondi al commento

ringraziamo la sinistra sempre pronta a concedere diritti a chiunque indiscriminatamente.
promuoviamo il mutuo sociale!non diritto alla casa, ma diritto alla PROPRIETA' della casa. stop all'usura delle banche

mario rizzo 01.02.07 13:47| 
 |
Rispondi al commento

PERCHÈ BEPPE NON DIVENTI ANCHE TU UN "DIPENDENTE"?

COSI' FINALMENTE POTRESTI FAR VALERE IL NOSTRO VOLERE.

CREDO CHE I NUMERI CI SAREBBERO

federico bini 01.02.07 13:25| 
 |
Rispondi al commento

Caro Christian, quello che dici si verifica da molto tempo a Cagliari: il proprietario si assnta perchè ricoverato e quando rientra a casa la trova occupata da un'altra famiglia con donna incinta o con un invalido. Ci sono stati fino ad ora circa 600 casi negli ultimi anni. Le autorità non possono fare nulla o al massimo li multano. I poveracci derubati della loro casa e di tutti i loro averi, vengono ricoverati in istituti per anziani. Non so cosa suggerirti se non quello di cercare di togliere la luce e l'acqua. In bocca al lupo. Facci sapere se riesci a trovare una qualche soluzione, perchè oggi è toccato a te, domani potrà riguardare moltissime persone.
Ciao, Paolo

paolo laconi 01.02.07 13:11| 
 |
Rispondi al commento

Caro Christian, ti rinnovo il mio consiglio:
1) appostati sotto casa;
2) aspetta che gli "ospiti" escano da "casa loro";
3) occupa il loro appartamento;
4) fai cambiare le serrature di casa;
5) aspetta che ritornino;
6) chiama la polizia e denunciali per tentato scasso.
Sarebbe incredibile ciò che ti è accaduto se non fossimo in Italia dove le leggi "proteggono" i banditi/criminali/trafficanti/evasori/tangentisti e "incriminano" gli onesti cittadini.
LA LEGGE NON E' UGUALE PER TUTTI.
Se al posto tuo ci si fosse trovato un politico/parlamentare/onorevole/assessore sicuramente sarebbero intervenuti Polizia, Carabinieri, VV.UU., Fanteria, Marina, Aeronautica, Guardia Forestale, Pompieri, Guardia di Finanza, Azienda Municipale della NN.UU., etc.

p.s. BEPPE GRILLO for PRESIDENT!
(Deciditi, Beppe! Con tutti gli amici che hai, esperti nei vari settori (civili, ambientali, scientifici, industriali, etc), puoi creare un partito che abbia, quale base istitutiva, la salvaguardia dei diritti del cittadino italiano e della Nazione e sicuramente sarai eletto da tutti noi!(a vedere dal numero di blogger siamo tantissimi, non credi?)

Vincenzo G. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 01.02.07 12:23| 
 |
Rispondi al commento

Se per utenze intendi luce, gas, telefono...chiudi i contratti! Che ci pensino gli assistenti sociali a trovare loro una nuova e giusta collocazione... ma non a discapito di altri.

Andrea Vitti 01.02.07 12:02| 
 |
Rispondi al commento

§
§
§
§
§
§
§
§
§
§
§
§
§
§
§
§
§
§
§
§
§
§
§
§
§
§
§
§
§
§
§
§
§
§
§
§
§
§
§
§
§
§
§
§
§
§
§
§
§
§
§
§
§
§
§
§
§
§
§
§
§
§
§
§
§
§
§
§
§
§
§
§
§
§
§
§
§
§
§
§
§
§
§
§
§
§
§
§
§
§
§
§
§
§
§
§
§
§
§
§
§
§
§
§
§
§
§
§
§
§
§
§
§
§
§
§
§
§
§
§
§
§
§
§
§
§
§
§
§
§
§
§
§
§
§
§
§
§
§
§
§
§
§
§
§
§
§
§
§
§
§
§
§
§
§
§
§
§
§
§
§
§
§
§
§
§
§
§
§
§
§
§
§
§
§
§
§
§
§
§
§
§
§
§
§
§
§
§
§
§
§
§
§
§
§
§
§
§
§
§
§
§
§
§
§
§
§
§
§
§
§
*
*
*
S
A
L
V
A
L
E
.
B
L
O
G
.
T
I
S
C
A
L
I
.
I
T

ANA LAURA RIDAS 01.02.07 11:59| 
 |
Rispondi al commento

Ma che scherziamo?? A casa tua??? Pedinali cazzo, aspetta che siano tutti fuori e poi tira su un muro davanti la porta.

Maurizio Berta Commentatore certificato 01.02.07 11:34| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe,
la demagogia è uno dei mali peggiori del nostro paese. E' l'effetto del nepotismo, del non avere le persone giuste al posto giusto. Così come fino a poco tempo fa l'accesso ai musei costava 150 lire, offrendo più che musei, magazzini, tralasciando, come ancora avviene oggi, lo sfruttamento di quelle che sono le miniere italiane, il nostro immenso patrimonio culturale ed artistico. Con migliaia di laureati a spasso ed i magazzini stracolmi di opere d'arte basterebbe fare 2+2 e copiare quello che si è fatto con palazzo Grassi a Venezia: ma no, il non servitore di turno lascia tutto com'è, così si evita di sbagliare. E' proprio vero, se non si serve, si è inutili.
Così ora per dimostrare all'Europa che si è al passo con gli altri paesi stiamo dando giuste agevolazioni agli ospiti, dimenticando che è stato saltato un passaggio: il popolo italiano deve ancora acquisire i diritti di cui gode chi è arrivato dopo.

Luigi De Benedictis Commentatore certificato 01.02.07 11:28| 
 |
Rispondi al commento

X Elisabetta!
Ma non guardi nemmeno la tv? Hanno mandato un servizio pochi mesi fa e pure su striscia hanno aperto il caso. Come ti permetti di dire che sono schiocchezze senza informarti prima? Ti auguro con tutto il mio cuore che capiti anche a te. Poi vediamo se dici che sono ancora "schiocchezze"

Liliana Scarla (liliana s.) Commentatore certificato 01.02.07 11:09| 
 |
Rispondi al commento

Christian non mollare! Mi chiedo cosa abbiano da dubitare tanti blogghisti sulla veridicità dei fatti qua raccontati, purtroppo accadono più frequentemente di quanto si pensi. E l'inferno peggiore è cadere nelle maglie di una burocrazia che non riesce a comunicare tra due uffici adiacenti. Non si sa mai di chi sia la competenza per un problema, anche perchè stabilire la competenza equivale a dare una responsabilità...e quando mai si è visto uno della pubblica amministrazione pagare per una sua negligenza. Chiedo gentilmente agli altri lettori se sanno trovare le norme giuridiche che consentono ad un abusivo di non essere fatto uscire da una proprietà non sua. Un ultima cosa per quelli che inneggiano all'esproprio proletario senza sapere di cosa parlano: ma dove sta la giustizia se uno non può godere di un bene ma deve continuare a pagare le tasse sullo stesso?

gastone p. Commentatore certificato 01.02.07 10:57| 
 |
Rispondi al commento

Buongiorno a tutti, abito a Padova e 3 anni fa ho dato regolarmente in affitto il mio mini a una coppia cinese, regolari, lavoratori, gentili. Al momento della consegna del mini l'appartamento era appena stato tinteggiato e i mobili appena acquistati (cucina su misura, bagno attrezzato, camera da letto nuova e moderna). A ottobre mi dicono che il 12 novembre se ne vanno (3 mesi di preavviso??).
Il 12 mi consegna le chiavi e andiamo a vedere l'appartamento in che condizioni è per la restituzione della cauzione (regolarmente depositata in libretto postale per maturare interessi!) e mi trovo davanti un appartamento che in 3 anni non è mai stato pulito, la cucina di 3 anni (la mia di casa ne ha 20) che non si vedeva più il colore originale, le stoviglie consegnate nuove completamente nere, la cappa aspirante che conviene cambiarla piuttosto che pulirla, nastro da pacchi sui muri, i sanitari spaccati, la porta d'ingresso spaccata, il pavimento in ceramica con le mattonelle rotte.
Questo il più grosso, sono rimasta senza parole e il mio cinesino era lì che insisteva per non pagare il mese di novembre dicendo che lui è andato via il 12, di riavere completamente la cauzione perchè secondo lui quello era normale uso. I soldi della cauzione sono bastati solo per la porta d'ingresso, il resto l'ho buttato tutto e ho venduto il mini, ora sto progettando di ampliare casa mia e di fare un B&B. La mia percezione dello straniero ERA ottima, ora sono molto cambiata.

Liliana Scarla (liliana s.) Commentatore certificato 01.02.07 10:52| 
 |
Rispondi al commento

Io credo che lei abbia sbagliato,come dicono in molti giustamente qui,a non metter subito in mezzo un legale;ma può ancora farlo,li denunci per occupazione abusiva,facendo magari scrivere la lettera da un avvocato:ci vorrà tempo,ma la legge la tutela,se non pagano lo sfratto è un obbligo.

Sandro Moretti 01.02.07 10:49| 
 |
Rispondi al commento

Christian non perdere tempo, è inutile che stai dietro a chi non può fare nulla, l'Assessore non ha titolo per buttarli fuori, devi una esecuzione di sfratto assistito da un legale, solo il Giudice può dare mandato alla P.S. di eseguire lo sfratto, se agisce come stai facendo tu sei uno sprovveduto, non perdere tempo vai subito da un legale.

roberto sannini 01.02.07 10:31| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe, da circa un mese NON ricevo più il tuo Blog. Che vuol dire? Saluti, Natale.

Natale Figura 01.02.07 10:19| 
 |
Rispondi al commento

Mi sembra che si stia trascendendo un pò troppo con questi commenti razzisti. Il problema non è la provenienza degli occupanti ma il fatto che le istituzioni non facciano niente per difendere i cittadini onesti che pagano le tasse. Spero che alcuni dei commenti che ho letto qui di seguito siano solo "ironici", perchè non è una soluzione l'odio raziale o l'incitazione alla violenza. Le stesse cose le fanno pure gli italiani e forse anche di peggio! Inoltre, ci sono anche extracomunitari che lavorano, pagano le tasse e che purtroppo pagano le conseguenze per i comportamenti di alcune mele marce, non riuscendo ad es. a trovare casa in affitto. Il vero punto quì e che l'Italia, è il paese dei furbi e che la legge li tutela, non che gli occupanti siano o meno extracomunitari!!

Tiziana Naimo 01.02.07 10:11| 
 |
Rispondi al commento

Ma finiscila di piangerti addosso...cazzzo è casa tua ....Usa la forza,taglia la luce , chiudigli l'acqua,chiudi il gas, bruciagli la macchina..insomma rovinagli la vita ...o mettiti in croce davanti al comune.O proprio alla fine assolda un serial killer.... buona fortuna

francesco Sicilia 01.02.07 10:03| 
 |
Rispondi al commento

Hai sbagliato a far intervenire le autorità, ora ti sei imbottigliato con le tue stesse mani.
Dovevi attendere che uscissero tutti di casa, poi entravi tu e cambiavi la serratura.
Se loro tentavano di rientrare con la forza li denunciavi per tentativo di furto con scasso.

Igor De Ruitz 01.02.07 09:59| 
 |
Rispondi al commento

Signor Cozzi,

Intanto le suggerisco di non pagare più le utenze dell'appartamento di Livorno ocupato abusivamente e tra le utenze intendo anche le spese di riscaldamento per il quale lei può richiedere la chiusura e pagare al condominio spese ridotte.
E senza luce, acqua, gas e riscaldamento, viste le sue denunce (che le suggerisco di fare a mezzo raccomandata R.R e non solo e-mail) vediamo se questa gente sloggia o no !
E se accadesse un qualunqie incidente all'interno dell'appartamento lei dimostri di aver denunciato l'occupazione abusiva pr scritto sia alle autorità di polizzia che alle autorità civili competenti.
Non può fare altro e io le faccio i più grandi augri.

Bruno Di Gioacchino 01.02.07 09:53| 
 |
Rispondi al commento

vai e scassali di mazzate, così ti mettono dentro e risolvi il problema dell'affitto a milano.

Tristano Disdegno 01.02.07 09:39| 
 |
Rispondi al commento

mi pare che l'unico consiglio veramente intelligente, per quanto crudo e forte, l'abbia dato il ragazzo di forza nuova, non sono per loro, ma non nego che mi sembra l'unico modo intelligente per risolvere il problema, fossi in te mi sarei appoggiato a loro, combattono per la tua causa e forse alle volte, non hanno neanche torto.

Alfio Gerami 01.02.07 08:44| 
 |
Rispondi al commento

Avete capito ora perche' non si trovano case
in fitto? oppure si trovano ma a prezzi astronomici?
beh storie di questo tipo sono le risposte a queste domande.Se a qualcuno gli viene lo sfizio di dare la casa in fitto per riaverla so cavoli
amari.Di questa situazione pagano alla fine,coloro che vorrebbero dare in locazione per tirare su qualcosa ed altri,persone perbene che bisognano di casa in fitto ma non riescono a trovarne,alla fine il mercato e' bloccato

tiziano ranieri 01.02.07 08:09| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Queallo che preoccupa non sono gli assistenti sociali, ma la diffusione della loro malata mentalità nella società civile e nelle istituzioni.
La cultura dell'assistente sociale in italia produce proprio tutti i guasti che la lettera di cui sopra così garbatamente descrive.
Il politically correct è un vero disastro.

maurizio d. Commentatore certificato 01.02.07 05:57| 
 |
Rispondi al commento

Si lamentano di noi siciliani ma.............perche piu semplicemente non prendi o perlomeno se non ci riesci te........trovi un amico dell amico e in due secondi questi merdosi che si permettono di occupare uno stabile materiale ma maggiormente perpetrano una violenza psicologica...........due pedate nel culo fisiche e se chiamano gli amici albanesi gente di mestiere li avicina un po?
Amico se hai bisogno contattami che vediamo come sistemare questa immondizia (previo pagamento.e se siamo terroni dato che e dato ciò .tutto ha un prezzo!!)
AMAZZALI cazzo!!!

gigio remigio 01.02.07 03:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Si arriverà prima o poi ad un punto di saturazione.

Si arriverà prima o poi ad un punto in cui la gente si romperà i coglioni di certe cose e deciderà di scavalcare polizia e autorità.

Non sarà un bello spettacolo, ma spero che arrivi il prima possibile.

Filippo Rossi 01.02.07 01:45| 
 |
Rispondi al commento

E' successo anche a me. Nel mio caso non era un extracomunitario ma un italiano che viveva di espedienti. Guidava un'auto non sua e conviveva con una ragazza dell'est.
Non era ovviamente la persona indicata nel contratto (era uno sconosciuto in effetti). Neanche lui pagava le utenze e io non potevo neanche chiedere di staccarle !!!
C'e' voluto piu' di un anno. Pure l'ufficiale giudiziario se l'e' presa molto comoda, tanto la casa mica era la sua.
Ovviamente ho dovuto pagare anche le spese processuali visso che costui risulta nullatenente.

Fabrizio Vanni 01.02.07 00:32| 
 |
Rispondi al commento

Grazie Signora Veronica Lario in Berlusconi (vero nome Miriam Raffaella Bartolini) ancora una volta hanno VINTO i VAlori della famiglia.Donna, Madre, Moglie, Figli, Coppia, Dignità, Rispetto.Signora Veronica un grande GRAZIE sincero. Sono valori che contano, donne Italiane fateli vostri.

Mario Flore 01.02.07 00:28| 
 |
Rispondi al commento

continua "sui politici". Un unico gigantesco partito li arruola tutti, dal Montecitorio più grande agli altri, innumerevoli, sparsi per la penisola. E quanto parlano, poi…quale quotidiano inesauribile vilipendio della parola…E’ questa l’offesa che duole di più: ci taglieggiano, ci governano, ci malversano…ma almeno stessero zitti;smettessero questo balletto di maschere, questo carnevale del nulla, al riparo del quale mani avide intascano, leggi inique o vane si scrivono, ogni proposito onesto si sfarina in sillabe senza senso. Esagero? Esagero, ma ditemi: quanti sono oggi coloro che intendono veramente la politica come servizio? E non sono costretti a nascondersi come lebbrosi? E per uno che opera con coscienza e fatica, quanti altri sono solo vesciche pompose, busti di cartone, pastori di nuvole, pupi di pezza, puri e semplici ladri?
Meno male che sono vecchio. Mi dice un facile calcolo che il crac prossimo venturo mi sarà risparmiato. “E ora sbrigatevela voi”, dirò l’ultimo giorno, fregandomi le mani sotto il lenzuolo.
(GESUALDO BUFALINO)

daniele andaloro 31.01.07 23:35| 
 |
Rispondi al commento

Comunque è veramente una vergogna che della gente si infili in casa di qualcuno, di fatto derubandolo, e non si possa nemmeno buttare fuori. Ed è ancora piu vergognoso che ci sia della gente che da ragione agli abusivi-delinquenti.
E notate che non ho detto che si tratta di stranieri perche per me è la stessa cosa sia che siano italiani o meno. Eppure sono certo che molti di quelli che difendono questa famigliola di abusivi-ladri, se non si trattasse di stranieri, li vorrebbero vedere sulla forca.

stefano m. Commentatore certificato 31.01.07 23:32| 
 |
Rispondi al commento

sembra quasi che la legge non serve il
cittadino e neppure serve al cittadino. sembra qualcosa che si incontra in maniera accidentale e più che avere timore di incorrere in reato si debba temere che qualche reato incorra su di noi.
cioè, sembra che si stia per arrivare al paradosso che il cittadino si trovi costretto a difendersi dalla legge. e questo non è buono.
con tutta la buona fede che può avere la magistratura, la giurisdizione ordinaria e amministrativa...
questa gente si ritrova a dover applicare piccole norme che sono solo i tentacoli di grossi regolamenti normativi che tutelino qualcosa che va oltre noi, oltre la necessità,il fabbisogno giuridico e normativo che il nostro paese ha.

antonio c. Commentatore certificato 31.01.07 23:31| 
 |
Rispondi al commento

“sui politici”
Odio? L’odio è una passione a suo modo eroica, non la sciuperei su bersagli di così povera specie. E se non odio, che altro sentimento? Direi una sorta di rancore quieto, che si stempera volentieri nel disincanto, senza osare esplodere- per sfiducia, per pigrizia senile- in un gesto o in un grido. Il prezzo che pago è di apparire, controvoglia, un disertore dell’arengo civile. Peggio : un succube, un connivente…In verità da anni non voto. Me ne vergogno, ma non so che farci. Delle scalmane ideologiche sono guarito prestissimo, una trista chiaroveggenza m’insospettisce d’ogni utopia. Se pur m’accade di stimare un politico, si tratta di una stima retrattile e ondosa, quale può generarsi da un casuale incontro di gusti o dalla simpatia che nasce talora davanti a un individuo di cui si apprezza l’amabilità ma s’ignora la fedina umana e morale. Poi basta dar tempo al tempo e le ali della lodata rara avis si rivelano gonfie di piombo. “apparire profondi quando si è soltanto vuoti…la politica è tutta qui”…
Male antico, dunque? Sarei tentato di crederlo, io che fin dal principio mi son visto dai politici assassinare la giovinezza e sconvolgere il corso naturale del mio crescere in uomo. Tempi difficili, di stivali, di trombe, in cui tuttavia l’assuefazione all’aria del carcere e l’ignoranza della luce rendevano meno dolorose le tenebre. Quando ne uscii, so io con che animo lieto mi apersi alle novità della storia; come respirai, con quel poco di polmoni che la guerra mi aveva lasciato, l’aria salmastra della libertà! Durò poco, e ogni anno fu peggio. Oggi dai politici mi sento rinchiuso fra le stesse quattro mura di un tempo. Mi ripeto la frase illustre: “io sono solo, loro sono tutti”. E dire che fino a poco fa una parvenza di programmi e contegni contrapposti ancora li distingueva, fuori e dentro il Palazzo. Oggi nel Palazzo ci sono tutti, le divise si scambiano a piacere, quanto più le risse sono fragorose, tanto più sono finte.

daniele andaloro 31.01.07 23:25| 
 |
Rispondi al commento

ciao vorrei parlare di una cosa che ho visto stasera alla tv sempre in tema di case.
Hanno tentato di portare il tapiro a Berlusconi a Villa San Martino ad Arcore. Ho Notato che davanti a casa di Berlusconi c'erano molte macchine delle forze dell'ordine, un sacco di carabinieri con il mitra spianato a fare permanentemente da piantone davanti alla sua villa. E ce n'erano anche dentro: dappertutto! perche dobbiamo pagare i carabinieri che facciano la guardia a questa persona anziché lavorare per la società? C'e gente che viene minacciata di morte e viene aggredita e i carabinieri se ne lavano le mani. A questo qua tengono decine di carabinieri e di macchine davanti e dentro casa a fargli la guardia. Non è giusto per niente! perche non si paga la guardie giurate e se le tiene li?

stefano m. Commentatore certificato 31.01.07 23:18| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La situazione del povero Christian e' veramente drammatica, quasi da incubo. Pero' non calcherei troppo la mano sul fatto che gli occupanti sono extracomunitari. Ci sono, per esempio, centinaia di situazioni analoghe nelle case popolari del Comune di Milano, con protagonisti degli italiani. Se cominciamo a dare addosso all'invasore perdiamo di vista il problema vero: in Italia le istituzioni sono spesso incapaci di garantire il rispetto della legalita'.

Alessandro Vittoria 31.01.07 22:59| 
 |
Rispondi al commento

Ma chi sono questi?

Io sono dovuta andare in Tribunale a difendere (gratis) la mia collaboratrice domestica rumena (segnata con regolare permesso), perche' per non aver pagato un mese di affitto (con telefonata del datore di lavoro del marito -segnato, regolare- al padrone di casa che si scusava per il disguido per non aver mandato lo stipendio e pregava il padrone di casa di essere tollerante per un mese) dallo sfratto che e' andato in udienza in tempo record (nemmeno un mese!!) e i due figli di 7 anni la grande e 9 mesi (9 mesi!!!) il piccolo. Li volevano sbattere fuori da un posto a Cesano (per chi non lo sapesse un ameno posto in provincia di roma dove c'e' l'antenna di radio vaticana che fa tanto bene alla salute...e meno male che difendono la famiglia!!!) dove pagano 600 euro al mese per un buco.
Ma io dico ma chi e' che ce la piglia in c**O alla fine? Gli onesti.
Come quella volta che cercavo casa in affitto e mi e' stato fatto vedere un posto allucinante con i fili scoperti e le scritte sui muri a 2500 euro al mese? Sapete che ci e' stato risposto quando abbiamo fatto notare che la casa cascava a pezzi e non era sicura? SE non lo volete andatevene che fuori c'e' la fila.
Meno male che sono emigrata..

Alessandra Vona 31.01.07 22:44| 
 |
Rispondi al commento

La vedo dura. Livorno, città rossa da sempre. Il governo che è sotto legita della sinistra estrema e gli stessi tutti pro extra comunitari. Non ci vuole molto a capire che un italiano in Italia perderà la sua casa a favore degli illigittimi occupanti.

Luciano Granello 31.01.07 22:34| 
 |
Rispondi al commento

Ma cosa dici. E' casa sua e' una vergogna.
sabato alfonso 31.01.07 22:21


Come scusi? Cos'è che sarebbe casa mia, e dov'è la vergogna?
Io sono libero di dire quello che voglio.

Lorenzo Ordinelli 31.01.07 22:30| 
 |
Rispondi al commento

Caro Christian voglio raccontarti in breve un fatto accaduto qualche anno fa nella frazione di Reggio Emilia in cui vivo.Un proprietario terriero diede in affitto circa una ventina di anni fa, un appartamento in una "mezza catapecchia" che possedeva sul suo terreno.Questo individuo che vi entrò,pagò l'affitto i primi mesi poi più nulla.Il proprietario terriero partì con il giro di avvocati e denuncie a carico di questa famiglia "abusivamente occupante" perchè lui oltre al danno subì anche la beffa, cioè:non poteva rientrare in possesso della "mezza catapecchia" e non poteva vendere il terreno per costruirci appunto perchè occupato da questo rudere.Bene, anni ed anni di cause,avvocati e tutto ciò che occorre per diventare pazzi,non produssero nulla.Sai come fece a sbarazzarsi di questo problema?Premesso che questo proprietario terriero è nache un contadino,aspettò che gli abusivi uscissero quindi urtò la catapecchia con il trattore (meglio dire speronò), rendendola definitivamente inagibile e giustificando il gesto come una distrazione scusandosi pure.Lui insomma ha dovuto distruggersi la casa, renderla inagibile e recitare pure la parte del dispiaciuto per cavarsi dai coglioni questi.
La storia è accaduta circa 8 anni fa e sarebbe più lunga; nonostante il tempo tutti la ricordano questo episodio perchè il figlio di questo proprietario terriero è anche un mio amico.
Vorrei dirti infine, di cercare più che puoi, di non farti prendere dall'ira e compiere gesti di cui poi potresti pentirti.Io sono un ragazzo di 30 che paga mutuo, ICI, utenze e spese condominiali...INSOMMA MI SVENO ANCH'IO.E per questo, caro amico, ti sono vicino.
Un caloroso saluto, un grande in bocca al lupo; facci sapere se puoi!

Francesco Effe Commentatore in marcia al V2day 31.01.07 22:26| 
 |
Rispondi al commento

A me mi pare che per estremismo (in senso contrario ma della stessa intensità) lei sia molto più vicino al tale di forza nuova di me. Si rilegga il suo post nel quale la invitavo a dire qualcosa di concreto sul problema di Cozzi. Mi sa che chi fa perdere tempo a chi ha dei problemi pratici della vita di tutti i giorni sono prima di tutto quelli che infilano multinazionali e basi Nato ovunque capiti.

Almerigo Albaness 31.01.07 21:30

*************************************************************

Comincio a pensare che lei e il signore che si firma "Italia agli italiani" siete la stessa persona.
No, io non sono un estremista. Io ho detto qualcosa sul problema di Cozzi, ho detto che non bisogna fare il solito ragionamento che se un reato è commesso da un immigrato allora tale reato è più grave. Il signor Cozzi ha tutte le ragioni di questo mondo per far valere i suoi diritti.
Le ripeto che il paragone con gli americani era in senso ironico o allegorico. Ma mi dica, lei sa qual'è la politica delle multinazionali? E sa a cosa servono le basi Nato in Italia?
Ci dorma sopra.

Gabriele Quintini 31.01.07 22:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ciao grande beppe...
beh la casa è del cozzi... e al di là di diritti tutelati non si può negarli il Suo di diritto di disporre della sua casa come vuole... figuriamoci.........
"cercasti giustizia, trovasti la legge....."
un saluto

marco giulio 31.01.07 22:06| 
 |
Rispondi al commento

Prendi una mazza da baseball, entra di notte e fai una strage, ragazzino compreso.
Nel paese dell'illegalità farsi giustizia da sè è l'unica via rimasta.

Fabio Mariani 31.01.07 22:05| 
 |
Rispondi al commento

Come ultime leggi, se intendi indulto o colpo di spugna, allora stiamo freschi per non parlare di conflitti d'interessi che il prodino ha con le ferrovie ( 6,5 miliardi di deficit coperti da questa finanziaria ). Come vedi tutti hanno del marcio e questi in più puzzano perchè vi avevano illuso e come polli ci siete cascati, meno tasse ritiro di qua basta guerre ( LIBANO 3000 SOLDATI RIFINANZIAMENTO PER L'AFGANISTAN )e non memori del salasso del 92, furto del TFR ( ma queste cose le capiscono solamente chi sta lavorando da anni e iniziava a vedere un futuro di riposo )giù a riconfermare la fiducia. Sono incazzato perchè la gente non fa niente paga e tace, i sindacati ringraziano e almeno passassero la vasellina con la mutua.

Giuseppe Campa Commentatore certificato 31.01.07 20:11

L'indulto è stato approvato anche da Udc e Forza Italia. Anzi, sono stati proprio questi ultimi a voler estendere la legge anche ai reati contabili.
Non conosco il conflitto di interessi di Prodi e non mi importa (cioé non mi scandalizza più di quelli di Berlusconi), perché io la penso come Grillo: bisogna disertare le urne! E' l'unico modo per dare un segnale forte a quelli che lei giustamente chiama vampiri. La gente non fa niente perché pensa che con il proprio voto le cose cambiano. E' assurdo ma le cose stanno così.
Arrivederci.

Lorenzo Ordinelli 31.01.07 22:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ciao Beppe,
Qui l'italia stà impazzendo, ma neanche i diritti del cittadino italiano vengono rispettate, e per di più quelli fondamentali
Siamo
Pazzi
noi
Italiani
capperi!
Alvise

Alvise Fossa Commentatore in marcia al V2day 31.01.07 21:43| 
 |
Rispondi al commento

X GABRIELE QUINTINI

Il riferimento agli americani era del semplice sarcasmo, per dire che degli extracomunitari (gli americani) comandano in casa nostra con il nostro consenso.

Gabriele Quintini 31.01.07 19:12
-----------------------------------------------

A me mi pare che per estremismo (in senso contrario ma della stessa intensità) lei sia molto più vicino al tale di forza nuova di me. Si rilegga il suo post nel quale la invitavo a dire qualcosa di concreto sul problema di Cozzi. Mi sa che chi fa perdere tempo a chi ha dei problemi pratici della vita di tutti i giorni sono prima di tutto quelli che infilano multinazionali e basi Nato ovunque capiti.

Almerigo Albaness 31.01.07 21:30| 
 |
Rispondi al commento

UN CONSIGLIO ALLO SFORTUNATO CITTADINO.

Ho un'amico che ha subito la stessa sorte.
Dopo vari appelli a forze dell'ordine, legali e quanti altri avessero potuto perorare la causa, l'idea "geniale".

In accordo con una famiglia di extracomunitari poco raccomandabili ha atteso che l'abitazione rimanesse incustodita per procedere ad un trasloco lampo.Un'occupazione in perfetto stile, illegalmente legale, fuori uno dentro l'altro. Al ritorno della famiglia illecitamente residente stupore, rabbia ma.....chi di spada ferisce di spada perisce.
L'intervento delle forze dell'ordine a permesso lo stabilirsi del nuovo disordine.
Agli usurpanti usurpati non è rimasto altro da fare che raccogliere le proprie cose e andarsene.
Garantisco personalmente sulla veriticità di quanto asserito. Disponibile ad ulteriori informazioni

massimo galloni 31.01.07 21:21| 
 |
Rispondi al commento

HO LA TUA SOLUZIONE!
SI CHIAMA GLOCK 21 IN CALIBRO 45ACP. CON POCO PIU' DI 500EURO RISOLVI LA COSA. POI TANTO IN ITALIA NON VA IN GALERA NESSUNO, C'E' SEMPRE PORTA A PORTA PER PER FARE I PROCESSI E TAORMINA E' LIBERO.

andrea stanco 31.01.07 21:09| 
 |
Rispondi al commento

in una società catto-comunista non c'è mica da stupirsi

paolo rollè 31.01.07 20:47| 
 |
Rispondi al commento

Stefano Benni e il "divorzio intellettuale" con la città:
abbiamo rotto serenamente

"Bologna? Culturalmente precipitata"

«Non mi interessa più quello che succede a Bologna.

Non ci abito più.

È diventata una città di ruffiani culturali.

Lavoro benissimo ovunque, ma non più lì»:

Stefano Benni usa parole dure, per la sua città, mentre a Genova inaugura la seconda tappa del Museo delle creature immaginarie, di gommapiuma e coloratissime, escogitate da lui, Altan e realizzate dallo scultore Pietro Perotti. In Liguria sta anche prendendo casa: «È una scelta serena, ma decisa», spiega. E «non ho altro da dire».

http://espresso.repubblica.it/dettaglio-local/Bologna-Culturalmente-precipitata/1493567

BASTA CON I SEDICENTI DIRIGENTI SEDICENTI DI SINISTRA

BASTA CON IL PARTITO-PADRONE

BASTA CON IL PARTITO-COOP

BASTA! BASTA! BASTA!

Andrew Smith 31.01.07 20:47| 
 |
Rispondi al commento

ciao ma perche' non li denunci per furto?prima che loro ti denuncino per sequestro di persona?e' casa tua tu vai li apri la porta e chiami la polizia se non hanno un contratto cosa ci fanno a casa tua?scio' scio' sgomberare e alla svelta

gianluca sandrini 31.01.07 20:44| 
 |
Rispondi al commento

concordo con il signor Sardinetti è facile fare i fro.i con il cu.o degli altri!!!

mario gasparretti 31.01.07 20:37| 
 |
Rispondi al commento

siccome più Nessuno se Lo filava... ci ha pensato la moglie(Grande Attrice)a riportarlo in auge...purchè se ne parli... il tg1 ha dedicato a questa str....ta la prima pagina con buoni 5-6 minuti di immagini smielate e chiacchiericcio insulso,che schifo! ma che credono che i telespettatori sono cretini? che non hanno capito che è tutta una montatura per apparire su tutte le televisioni e su tutti i giornali? e seppure a noi che cosa ci importa se alla signora prudono le corna?


daniela astolfi Commentatore certificato 31.01.07 20:34| 
 |
Rispondi al commento

Ma come Beppe ??!! Tu non sei tra quelli che vogliono l' ingresso di tutti gli extracomunitari senza nessun controllo, perchè sono tutti santi ???????? e poi ti stupisci se capitano queste cose ??? eheheheh mi sà proprio che sei il solito abelinato di estrema sinistra ma PIENO zeppo di quattrini che pontifica su tutto e tutti dalla sua villa .......ma vedi di andare a fan........

Gesualdo Sardinetti 31.01.07 20:31| 
 |
Rispondi al commento

Come al solito la gente "per bene" e' quella nel mirino.
Paga,lavora,non rompe le palle,rispetta il prossimo,tira la cinghia perche' e' giusto farlo,cerca di rispettare l'ambiente per se stessa e per i suoi figli, insomma dei deficenti.
Quelli FURBI invece se ne sbattono,se ne fregano anche dei figli e dei nipoti, perseguono solo i propri interessi e se ne sbattono delle leggi.
Quindi, visto che le leggi proteggono solo i malviventi, proporrei di dare loro il mandato di LIBERARE QUELL'APPARTAMENTO.
Chiamiamo dei mafiosi, gli diamo come compenso le spese di un anno e gli diciamo di SEPPELLIRE gli occupanti.
Secondo me in brevissimo tempo questo fenomeno degli abusivi nel proprio appartamento SCOMPARIRA'!
Lo stato e' inutile,i politici dei gran farabutti asserviti al potere e all'illegalita', o ci facciamo giustizia da soli o nessuno la fara' per noi.Questo e' quanto si evince dai continui esempi sotto gli occhi di tutti.
In un paese civile e serio certe fetecchiate non esisterebbero nemmenoma se cosi' fosse verrebbero messe a posto in un lampo.Da noi passano subito solo le leggi per MUNGERCI...

enrico bosco Commentatore in marcia al V2day 31.01.07 20:28| 
 |
Rispondi al commento

COSA C'E' DA COMMENTARE????
LA SOLITA VERGOGNA ITALIANA...
SOLIDALE COL SIGNOR COZZI.
IN TUTTO E PER TUTTO.

fabio z. Commentatore certificato 31.01.07 20:22| 
 |
Rispondi al commento

www.stralunati.it la scoperta di un mondo felice

marco righetti 31.01.07 20:19| 
 |
Rispondi al commento

W IL DUCE

A CASA NOSTRA COMANDIAMO NOI 31.01.07 19:33

******************************************************

Ti piace il duce eh? Ti auguro di avere il suo stesso destino.
Ma sono convinto che tu sei solo un ragazzino deficiente che dice certe cose per attirare l'attenzione. Rilassati, vai su kindgirls.com oppure su kmmod.com e pensa alle cose belle della vita. Lascia stare il duce.

Gabriele Quintini 31.01.07 19:58| 
 |
Rispondi al commento

GIUSEPPE CAMPA 19:26

Se volete veramente, come sbandierate ai 4 venti, governare dovete smettere di usare la politica contro una persona. L'italia è formata da 65.000.000 milioni di persone che chiedono di VIVERE DIGNITOSAMENTE, mentre la vostra politica dell'invidia ci sta portando nella merda. Abbiate il buon senso di mettervi A LAVORARE per l'italia e non per il proprio tornaconto.
Giuseppe Campa Commentatore certificato 31.01.07 19:26


Io sapevo che in Italia vivevano 58 milioni di persone, ma questo non ha importanza.
Il problema, signor Campa, è che per una legge del 1957 (l'unica vera legge sul conflitto di interessi che tutti ignorano) questa persona (contro la quale io non ho nulla, anche perché sono tifoso del milan) non avrebbe mai potuto fare politica, anche se le sue intenzioni erano e sono buonissime.
Quello che ci sta portando nella merda è l'ignoranza della maggioranza del popolo italiano, indipendentemente dall'orientamento politico.
Vada a vedere le leggi fatte dal precedente governo e poi mi dica chi è che lavora per il proprio tornaconto.
La saluto.

Lorenzo Ordinelli 31.01.07 19:47| 
 |
Rispondi al commento

E' QUANDO LEGGO DI SITUAZIONI ITALIANE SURREALI COME QUESTE RINGRAZIO DI VIVERE NEGLI STATI UNITI.
AVERE LASCIATO L'ITALIA E' STATA LA MOSSA PIU' FURBA DELLA MIA VITA!

Gianni Baldini 31.01.07 19:46| 
 |
Rispondi al commento

***

A Milano, e solo a Milano, non
possiamo circolare da oggi e per 15 giorni
noi che abbiamo l'automobile, seppur revisionata ed idonea alla circolazione, ma non euro limortacciloro.
Vorrei vedere una cosa del genere a Napoli,
Catania, Bari ecc. Col cavolo.
Ebbene, qui l'opposizione sinistroide,
difende di tutto, dagli zingari ai delinquenti
ma di chi lavora se ne fottuto.

Brutte merdacce insulse e ladri.
Tutti daccordo per vendere quelle cagate di automobili della fiat.

Fate ribrezzo, insulsi e MASCALZONI!

Gianni Proietti 31.01.07 19:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ecco, un'altro punto in piu' per la destra. Ma insomma, questi esperti mediatici dell'Unione non capiscono un cazzo. Possibile che non ci sia una operetta anche per Prodi, o che so, la Bindi?

Fabrizio La Iena 31.01.07 17:03
----------
Prodino ha già dato, ha elargito un piccolo patrimonio immobiliare a gratis ai suoi figli, e gli ha fatto risparmiare la tassa sulle donazioni e/o successioni. Che vuoi di più, da un più che BUON, "PATER FAMILIA". Come sei ingeneroso, sei proprio una "Iena",!!!!Ciao

Francesco

f.marletta 31.01.07 19:39| 
 |
Rispondi al commento

Almeno le utenze smetti di pagarle così le tagliano.... poi senza acqua luce e gas... per riaverle dovranno anche loro produrre dei documenti certificativi (come i cittadini italiani si spera) e allora magari si arriva al bandolo della matassa...

Mario Rossi 31.01.07 19:34| 
 |
Rispondi al commento

"Il s....io è l'insieme dei redditi derivante dall'emissione di moneta.
Nei paesi dell'euro, gran parte del reddito da s....io viene incassato dalla Banca Centrale Europea (BCE) che emette moneta in condizioni di monopolio.
I singoli stati, tra i quali la Stato Italiano, incassano il s....io per l'emissione delle monete metalliche, emissione di modesto valore che consente introiti una tantum. Lo stato introita la differenza tra il valore delle monete metalliche e il costo per produrle.
Si può quindi distinguere il reddito da s....io in due grandi categorie: il reddito derivante dall'emissione di base monetaria e il reddito derivante dall'emissione di monete metalliche. Il primo viene incassato solitamente dalla banca centrale, il secondo dallo stato.
La differenza è tratteggiata dalla Banca Centrale del Canada nel proprio sito.
La differenza tra i due tipi di reddito è evidente: mentre nel caso delle monete metalliche il reddito consiste nella differenza tra il valore nominale delle monete metalliche emesse e il costo per produrle, nel caso dell'emissione di base monetaria esso consiste nei redditi derivanti dall'acquisto di titoli, solitamente di stato, acquistati a fronte dell'emissione di base monetaria.
Tale redditi, incamerati dalla banca centrale, servono a pagarne i costi e le imposte sull'emissione di moneta, grazie alle quali il reddito da s....io viene incamerato dallo stato che ha concesso alla banca centrale il diritto di emettere base monetaria in condizioni di monopolio.
I redditi così ottenuti dallo stato servono a pagarne i costi, e si può trattare di cifre rilevanti nel caso di stati di piccole dimensioni come la Repubblica di San Marino e la Città del Vaticano le cui monete diventano oggetto di collezione. Quando una moneta esce dalla circolazione perché distrutta o collezionata dai numismatici, lo Stato che l'ha emessa può coniarne o stamparne un'altra di ugual valore, incamerandone il relativo reddito da s...io."

Spero che qualcuno sia contento

Davide Procop 31.01.07 19:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

lA DIFFRENZA E' PROPRIO NEL FATTO CHE BISOGNA CONOSCERE I CODICI DELLE LEGGI O PER LO MENO CONSULTARLI PRIMA DI AGIRE ANCHE PER INDIRIZZARE BENE L'AZIONE DI DIFESA. E come giustamente mi fai notare non c'è quasi mai voglia di guardarci si fa prima ad andare dall'avvocato, o a rinunciare ai propri diritti. Non è il mio caso, nella mia vita mai perso una causa, semmai ho rinunciato a cellebrare il processo se in dubbio circa la vittoria. Infatti non ho parlato di appropriazione indebbita, che è altra cosa, ma di "occupazione di proprietà pubblica e/o privata" coN relativo articolo del C.P. Per mia fortuna la cosa non è di mia competenza, ciao

Francesco

f.marletta 31.01.07 19:11 | Rispondi al commento |

Francamente mi andrei a leggere il codice penale qualora la faccenda mi riguardasse personalmente
in questo caso non mi pare cosa sensata

tolto questo non voglio discutere sulla legge ma su come viene applicata
e il centro sociale leoncavallo ne e un buon esempio

ora il signor Cozzi proprietario a piena ragione chiede lo sgombero dell'immobile, avra anche legalmente ragione, ma la via legale comporta un periodo di tempo piu o meno lungo che non e detto che il signor Cozzi abbia la possibilita' e/o la voglia di aspettare

Se lei pensa che la cosa si fa' dalla sera alla mattina ci provi

L'eventuale causa il signor Cozzi la vincera' sicuramente, ma magari riavra la sua casa tra 6 mesi un anno o forse piu nel contempo avra affrontato spese legali e costi vivi di una casa che non usa

dopodiche qualora il suddetto inquilino nel periodo di tempo in cui riuscira a rimanere all'interno dell'immobile lo danneggiasse non paghera una lira in quanto nulla tenente

tenga conto che la legge per il furto d'auto prevede che il proprietario sia assicurativamente responsabile anche dopo il furto, e qualora volesse sollevarsi da tale balzello deve radiare l'auto al pra se viene per caso ritrovata e vuole tenerla deve sobbarcarsi l'onere della reimmatricolazione

Marco Fiaschi 31.01.07 19:30| 
 |
Rispondi al commento

+++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++
+++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++
+++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++
IN ITALIA SE HAI UNA PARTITA IVA SEI UN (((LADRO)))
SE IVECE SEI UN EXTRACOMUNITARIO VIOLENTO SPORCO E ASSASSINO VEDRAI CHE IL COMUNISTA DI PRODI TI AIUTA
+++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++
+++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++
+++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++

FRANCO COLUMBU 31.01.07 19:29| 
 |
Rispondi al commento

signor Aggio se comperate il dvd di beppe grillo - incantesimi del 2005 è spiegato il signor aggio saluti

mario schiavon Commentatore in marcia al V2day 31.01.07 19:28| 
 |
Rispondi al commento

A me questo blog piace, ma non dovrebbero essere pubblicati inni razzisti o insulti omosessuali. Forza Nuova è un piccolo movimento anticostituzionale, che sbandiera celtiche e svastiche, i suoi componenti sono neofascisti retrò dalle iniziative mussoliniane. é un mistero come resti nella vita politica, ma in Italia tutto è possibile. In un Blog dove si parla di diritti umani e civiltà, trovo disdicevoli gli sfoghi fascisti. Mi fate paura, ho paura dell'intolleranza... nel 2007 non siamo ancora cittadini del mondo, siamo poveracci in cerca di capri espiatori su cui menare le mani, allora tagliate le palle a zio tom e impiccatelo in piazza, sai che goduria! Ricordate che Littel Italy è stata buona parte dell'economia del nostro paese dopo la guerra, i mangia spaghetti hanno già fatto gli immigrati. Neanche noi stavamo a casa nostra quando i nostri figli morivano di fame in un paese povero, e in america eravamo mafiosi... e voi ora siete pezzenti pieni di ignoranza, parlate di rumeni come extracomunitari, quando in realtà sono entrati nella Comunità europea nel 1.1.2007. Povera Italia, pensare che è stata la culla delle culture più avanzate, ora è rosicchiata da topi rabbiosi. senza cultura, senza argomenti. Sono italiana, e non mi riconosco con la vostra assenza cerebrale.
Francesca

francesca bisi 31.01.07 19:28| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

O.T. DAL CALENDARIO 2007 DEI SANTI LAICI

31 GENNAIO - SAN CARLO ALA

Carlo Ala, sorvegliante alla Framtek di Settimo T.se, nato nel 1921, morto il 31 gennaio 1980.

La sera del 31 gennaio 1980, alle 21,50, è appena arrivato il bus che ha accompagnato i 40 operai del turno di notte alla Framtek. Nella guardiola dello stabilimento ci sono Carlo Ala ed il collega Giovanni Pegorin. Vi sono inoltre l’autista dell’autobus, De Marchi, e Mario Lutri, agente dell’istituto di sorveglianza “Orione”. Dal buio escono quattro individui armati che prendono in ostaggio i sorveglianti e li spingono nella guardiola. Sbucano altri due terroristi: si dirigono verso l’infermeria e lanciano delle bottiglie incendiarie che esplodono. Oltre la parete di fondo c’è la centralina del metano che potrebbe innescare lo scoppio degli altiforni della Framtek.
I terroristi tornano alla guardiola e fanno sdraiare Ala e portano Pegorin dietro i bagni, infine sparano 10 colpi che crivellano il corpo di Carlo Ala e feriscono Giovanni Pegorin. Carlo Ala muore dissanguato mentre arriva in ospedale. Lascia la moglie e le figlie Cristina di 26 anni, Caterina di 24 e Maria Pia di 21.
Il commando di brigatisti riesce a fuggire su due auto inseguite dai colpi di pistola dell’agente Lutri che reagisce dopo essersi ripreso dallo smarrimento.
Carlo Ala è il primo operaio del gruppo Fiat a cadere assassinato da terroristi.

*
Rivendicazione, autori:

"Siamo un gruppo di fuoco comunista” è ciò che dichiara il commando durante l’assalto alla Framtek. L’azione viene rivendicata dai Nuclei Comunisti Territoriali.


JdQ

Jacopo della Quercia Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 31.01.07 19:25| 
 |
Rispondi al commento

@@
La persone che più amo sono quelle che infrangono le leggi create dai potenti e dal clero.

Le leggi sulla proprietà non sono fatte per garantire all'individuo o alla società il godimento del prodotto del loro lavoro.Al
contrario,sono fatte per sottrarre a chi produce una parte di ciò che egli ha creato.Le leggi valgono solo per tutelare i grandi imprenditori alla Berluskazz,per capirci.

Sarà ancora per molti anni così perchè:
"I marciapiedi,ancora oggi,sono pieni di persone che non vedono l'ora di applaudire il potente che passa".

joseph pane 31.01.07 19:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

"La legge Gentiloni è un piano criminale di aggressione contro Mediaset. Credo che sia facile portare in piazza cinque milioni di persone e penso che Mediaset debba difendersi. Qualcuno come Mentana o altri devono andare in Tv e raccontare questo piano criminale".
(Silvio Berlusconi, Agi, 26 gennaio 2007).

"Confermo il mio giudizio sul disegno di legge Gentiloni: è un piano criminale contro un'azienda quotata in borsa e contro il leader dell'opposizione, come del resto ha riconosciuto Prodi. Non ho detto che scenderanno in piazza 5 milioni di italiani al riguardo. Ho parlato di 5 milioni di italiani in piazza se emergesse una situazione di certezza sui brogli elettorali della sinistra e non venissero concesse nuove elezioni. Credo anzi che in questo caso gli italiani in piazza sarebbero molti, molti di più".
(Silvio Berlusconi, www.forzaitalia.it, 26 gennaio 2007).


Praticamente si è frainteso da solo. Ed è strano che a scendere in piazza sarebbero 5 milioni di italiani, infatti alle ultime elezioni hanno votato per forza italia circa 10 milioni di elettori. Forse è questo il vero broglio elettorale di cui parla...

Lorenzo Ordinelli 31.01.07 19:16| 
 |
Rispondi al commento

Certo che se uno viene a chiedere una mano a te poi gli conviene veramente rivolgersi a quelli di Forza Nuova visto il praticissimo consiglio che dai al caso in questione. Magari Christian Cozzi dovrebbe andare a protestare davanti all'ambasciata americana per riottenere la sua casa. Bravissimo.
Almerigo Albaness 31.01.07 19:00

*************************************************************

Mi spiace ma lei mi ha frainteso.
Io non do nessun consiglio, semplicemente facevo notare al signore che se qualcuno occupa la tua casa abusivamente commette un reato. E tale reato non è più grave se a commetterlo è un extracomunitario o un immigrato clandestino.
Il riferimento agli americani era del semplice sarcasmo, per dire che degli extracomunitari (gli americani) comandano in casa nostra con il nostro consenso.
Se poi lei è un altro fanatico di forza nuova e altra m..da del genere, allore credo di aver perso tempo.

Gabriele Quintini 31.01.07 19:12| 
 |
Rispondi al commento

non devi guardare solo legge sull'appropriazione indebita devi anche guardare tutti i cavilli e cavillini della tutela sociale che contrastano con tale legge
in ogni caso non conosco la legislatura e francamente non ho voglia di andarla a cercare
mi attengo a cio' che mi accade attorno e queste cose sono all'ordine del giorno

tolto questo non vedo che differenza possa fare uno che espropria rispetto a uno che e dentro da 5 anni senza pagare l'affito, (se vuole glielo presento) ma in considerazione del fatto che ha dei minori non puo essere messo alla porta se il comune non lo riposiziona, fatto salvo che trovo di per se questa, una cosa giusta non vedo perche l'onere debba gravare sul privato

Marco Fiaschi 31.01.07 18:48
-------------
Tanto per beneficio di inventario ti faccio notare che ho parlato di reato PENALE che a querela di parte va perseguito obbligatoriamente dall'autorità preposta trattandosi di materia PENALE e non CIVILE. Il caso di cui fai cenno è altra cosa. Esistono comunque strutture che si occupano dei minori di genitori che commettono reati. Non sta appunto al privato risolvere i problemi di giustizia penale.
lA DIFFRENZA E' PROPRIO NEL FATTO CHE BISOGNA CONOSCERE I CODICI DELLE LEGGI O PER LO MENO CONSULTARLI PRIMA DI AGIRE ANCHE PER INDIRIZZARE BENE L'AZIONE DI DIFESA. E come giustamente mi fai notare non c'è quasi mai voglia di guardarci si fa prima ad andare dall'avvocato, o a rinunciare ai propri diritti. Non è il mio caso, nella mia vita mai perso una causa, semmai ho rinunciato a cellebrare il processo se in dubbio circa la vittoria. Infatti non ho parlato di appropriazione indebbita, che è altra cosa, ma di "occupazione di proprietà pubblica e/o privata" coN relativo articolo del C.P. Per mia fortuna la cosa non è di mia competenza, ciao

Francesco

f.marletta 31.01.07 19:11| 
 |
Rispondi al commento

premesso che la storia è allucinante, e assolutamente ingiusta perchè ci sono leggi che tutelano la proprietà privata... ho let che tra le regole del blog c'è quella per cui non sono consentiti messaggi con contenuto razzista . mah...

Ale Balla 31.01.07 19:09| 
 |
Rispondi al commento

non so se qualcuno ha sentito ora ora i commenti del rappresentante dell'ulivo sulle liberallizzazioni a rai 2

ma sta gente quando la buttiamo nel tevere con una pietra al collo ?

Marco Fiaschi 31.01.07 18:01 | Rispondi al commento |
Chiudi discussione
Discussione

buttiamo te con attaccato al collo il tuo amico (buonanima...poerelo) berlusconio nano.
AHAHAHAHAHHAHAH.....poerela ti si...

pietra dura 31.01.07 18:19 |

Chiudi discussione
Discussione


-----------------------------------------
------------------------------------------
UNO A UNO !

(CONCORDO CON PIETRA DURA)

elisabetta gallus 31.01.07 18:30 | Rispondi al commento |

berlusconio a me ?

non offenda grazie io sta feccia non la voto da anni ma grazie ad altri la devo subire

Marco Fiaschi 31.01.07 18:56 | Rispondi al commento |

ps dimenticavo la solita coppia di disadattati che
crede alla favola destra sinistra

Marco Fiaschi 31.01.07 19:02| 
 |
Rispondi al commento

non so se qualcuno ha sentito ora ora i commenti del rappresentante dell'ulivo sulle liberallizzazioni a rai 2

ma sta gente quando la buttiamo nel tevere con una pietra al collo ?

Marco Fiaschi 31.01.07 18:01 | Rispondi al commento |
Chiudi discussione
Discussione

buttiamo te con attaccato al collo il tuo amico (buonanima...poerelo) berlusconio nano.
AHAHAHAHAHHAHAH.....poerela ti si...

pietra dura 31.01.07 18:19 |

Chiudi discussione
Discussione


-----------------------------------------
------------------------------------------
UNO A UNO !

(CONCORDO CON PIETRA DURA)

elisabetta gallus 31.01.07 18:30 | Rispondi al commento |

berlusconio a me ?

non offenda grazie io sta feccia non la voto da anni ma grazie ad altri la devo subire

Marco Fiaschi 31.01.07 18:56| 
 |
Rispondi al commento

c'è una legge che difende la proprietà privata io se fossi in te andrei a casa MIA e li farei fuori tutti in un colpo solo. non ci sono, purtroppo, altre alternative
scommetto che l'amministrazione di livorno è di sinistra (ma guarda un pò)

benny zanella 31.01.07 18:54| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

CONTRO QUESTI EXTRACOMUNITARI ARROGANTI E PARASSITI,

IL RAZZISMO E' UN DOVERE CIVICO !!!!!

NON SI AFFITTA AGLI EXTRACOMUNITARI,

GLI SI SBATTE IN FACCIA TUTTA LA NOSTRA INTOLLERANZA !!!!!

A CASA NOSTRA COMANDIAMO NOI

ITALIA AGLI ITALIANI 31.01.07 18:36

************************************************************

Se non sbaglio tu lo sei lo stesso che si vanta di appartenere a forza nuova (che poi di nuovo non c'ha un c..zo).
Non sapevo che il razzismo fosse un dovere civico e per me non farebbe nessuna differenza se gli occupanti abusivi della mia casa sono extracomunitari oppure no.
Tu invece non affitteresti mai la tua casa ad uno svizzero o ad un americano (sono extracomunitari).
Vorrei tanto che il governo italiano "sbattesse in faccia tutta la nostra intolleranza" agli americani extracomunitari. Purtroppo però a casa nostra comandano loro e da molti anni occupano più o meno abusivamente Aviano, Ghedi Torre, Vicenza ecc...

Gabriele Quintini 31.01.07 18:54| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Per Gabriele Quintini,

si vocifera che Cacciari possa avere (od aver avuto) una "liason" con la moglie del Berlusca.
Sono solo voci, però che il commento sia stato richiesto proprio a lui...

Ecco il perchè.

Saluti

Cristiano Dalmaxxo 31.01.07 18:52| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

@@@@ Saletti Walter 31.01.07 18:26

Non e' bastato il flop del tunnel della manica, in questo caso anche zapatero sbaglia, sottoscrivo.

Fortunatamente il ponte sullo stretto per il momento, speriamo, non si costruisce.

Fare questa opera per il sud, equivale a costruire una casa, partendo dal tetto.

C'e' ben altro, dall'occupazione, dalle strade, vedi salerno-reggio calabria, dalle ferrovie in sicilia arretratissime, dall'acqua potabile che scarseggia, con tubazioni colabrodo.

ivo serentha 31.01.07 18:33 | Rispondi al commento |

Se si considera il costo preventivato di 5 miliardi di euro......Ma stiamo mica scherzando!!
Visto l'ultimo rapporto dell'ONU sull'ambiente, sarà il caso che il Sig. Zapatero questi soldi li investa in un altro modo.
Ma poi voi li fareste 40 Km. in un tunnel con più di 400 metri d'acqua sopra la testa? Io nemmeno pagato.

Saletti Walter Commentatore certificato 31.01.07 18:52| 
 |
Rispondi al commento

NESSUN TITOLO di una mia proprietà se ne responsabilizzo previo raccomandata la amministrazione preposta al problema , in questo caso, all'accoglienza e/o al vaglio di soluzioni alternative a quelle illegali in atto, anche con offerta di collaborazione, ovviamente devo eseguire i passaggi opportunamente legali, almeno non subisco soltanto. Ciao

Francesco

f.marletta 31.01.07 18:40 | Rispondi al commento |

non devi guardare solo legge sull'appropriazione indebita devi anche guardare tutti i cavilli e cavillini della tutela sociale che contrastano con tale legge
in ogni caso non conosco la legislatura e francamente non ho voglia di andarla a cercare
mi attengo a cio' che mi accade attorno e queste cose sono all'ordine del giorno

tolto questo non vedo che differenza possa fare uno che espropria rispetto a uno che e dentro da 5 anni senza pagare l'affito, (se vuole glielo presento) ma in considerazione del fatto che ha dei minori non puo essere messo alla porta se il comune non lo riposiziona ,fatto salvo che trovo di per se questa, una cosa giusta non vedo perche l'onere debba gravare sul privato

Marco Fiaschi 31.01.07 18:48| 
 |
Rispondi al commento

Caro Christian, mio padre è assessore al comune di Livorno, e ti posso assicurare che già da qualche tempo, si stanno occupando del tuo caso, come sicuramente capirai, il nostro comune, come tutti i comuni d’Italia, è oberato d’impegni, ma nonostante tutto, vedrai che al più presto sarai contattato, e risolverete in tempi rapidi l’increscioso episodio, come ben saprai, non è di certo la prima volta che il nostro comune, nella persona del sindaco Dott. Baldi, si interviene risolvendo questioni anche più gravose, si tratta solo di avere un po’ di pazienza e tutto verrà sistemato nel migliore dei modi.

Cordiali saluti.

Roberta D’Alessio.


ICI, INVIM, IRPEF, REGISTRO.... che dimentico ?
Mi sto scervellando, ci sono altre tasse sulla casa?

NON SARANNO POCHE?

Marista Urru (marista urru) Commentatore certificato 31.01.07 18:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Colpo grosso del re del marketing, non fare le scuse in privato equivale a dare una risonanza mediatica eccezionale, non le ha date in privato alla mogliettina, non ha perso tempo nel rispondere mediaticamente.

Tutto si puo' dire, ma e' assolutamente il re del marketing.

Agli italiani piacciono queste storie strappacuore, d'ora in poi alle yespica di turno, e' sufficiente un'occhiata e poi chissa'............

Saluti, ho il singhiozzo non posso piu' continuare.

ivo serentha Commentatore certificato 31.01.07 18:45| 
 |
Rispondi al commento

Ma le sentite le notizie o siete troppo impegnati a scrivere cazzate???
Proprio oggi, in Sardegna, una mamma (chiaramente italiana) di tre figli piccoli si è data fuoco per non essere messa fuori di casa dalle forze dell'ordine a causa di uno sfratto diventato esecutivo!
Gli extracomunitari ringraziano....tanto NON LI TOCCA NESSUNO!!!

Davide Comeri Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 31.01.07 18:45| 
 |
Rispondi al commento

Proprio oggi, in Sardegna, una mamma di tre figli si è data fuoco per non essere messa fuori di casa dalle forze dell'ordine a causa di uno sfratto diventato esecutivo!
Gli extracomunitari ringraziano....tanto NON LI TOCCA NESSUNO!!!

Davide Comeri Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 31.01.07 18:43| 
 |
Rispondi al commento

buttiamo te con attaccato al collo il tuo amico (buonanima...poerelo) berlusconio nano.
AHAHAHAHAHHAHAH.....poerela ti si...
pietra dura 31.01.07 18:19 |
Chiudi discussione
Discussione
-----------------------------------------
------------------------------------------
UNO A UNO !
(CONCORDO CON PIETRA DURA)


PAGHERETE TUTTO
PAGHERETE CARO
E NON SARA' IL NANO AD AFFOGARVI CON UNA PIETRA AL COLLO :p

Luisa Comefare 31.01.07 18:42| 
 |
Rispondi al commento

no e nemmeno se l'inquilino e italiano, e in caso di presenza di minori i tempi si allungano a dismisura, vale anche per quelli con regolare contratto che smettono di pagare

Marco Fiaschi 31.01.07 18:09
------------
Caro marco non stiamo parlando di inquilini:
Secondo te se ti aprono lo sportello della tua macchina e ci si mettono a dormire dentro solo perchè c'e un bambino perdi la macchina?

Credo che esistano strutture pubbliche atte allo scopo. Salvo patti diversi, o leggi a me sconosciute, si tratta di individuare i responasabili dell'azione sociale del Comune o altra amministrazione IN LOCO. I soggetti interessati dovranno essere rimossi e trasferiti dalla mia proprietà subito, non esiste alcuna ordinanza O LEGGE, nel senso a cui fai riferimento per l'occupazione di proprietà privata in fragranza e abuso, che mi costringa atollerare il reato. I minori vanno assistiti altrove o l'amministrazione LOCALE, dovrà lei fare un contratto d'affitto e garanantirne il pagamento qual'ora la proprietà ne offrisse la disponibilità per portare a soluzione un comportamento delittuoso altrimento ne sarebbe complice,, sono obbligati a procedere in tal senso, in difetto querelerei l'amministrazione comunale o la responsabile individuata, con richiesta di danni, almeno ci vorra del tempo ma pagheranno l'affitto e i danni a suo tempo e tuto in una volta. Ripeto che nessuno può obbligarmi a subire l'occupazione ARBITRARIA A NESSUN TITOLO di una mia proprietà se ne responsabilizzo previo raccomandata la amministrazione preposta al problema , in questo caso, all'accoglienza e/o al vaglio di soluzioni alternative a quelle illegali in atto, anche con offerta di collaborazione, ovviamente devo eseguire i passaggi opportunamente legali, almeno non subisco soltanto. Ciao

Francesco

f.marletta 31.01.07 18:40| 
 |
Rispondi al commento

@@@@ Spetteguless s 31.01.07 18:32

A proposito di calderoli e squallore, ogni mattina chissa' come riesce a guardarsi allo specchio.

Ancora non ha imparato a pensare per blaterare stronz..ine, da che pulpito arriva la predicuccia!!!

ivo serentha Commentatore certificato 31.01.07 18:38| 
 |
Rispondi al commento

L’ICI è una tassa ingiusta che il proprietario di casa paga al Comune dove è situata la stessa sia che l’immobile produca reddito (con l’affitto a terzi ad esempio), sia che non produca reddito. In quest’ultimo caso, ovviamente, chi non ha disponibilità economiche sufficienti e continue (ad esempio: pensionati con bassa pensione, disoccupati), alla fine potrebbe vedersi pignorare, a causa dell’ICI non pagata, la propria casa. Questa è pura ingiustizia.

Bisogna tassare il reddito che il bene produce e proporzionalmente alla ricchezza che quest’ultimo produce e non il bene in se stesso.

************ABOLIRE L’ICI PER SOSTITUIRLA CON UNA TASSA GIUSTA CHE TENGA CONTO DEL REDDITO REALE CHE L’IMMOBILE PRODUCE!!

Marco Presti 31.01.07 18:34| 
 |
Rispondi al commento

@@@@ Saletti Walter 31.01.07 18:26

Non e' bastato il flop del tunnel della manica, in questo caso anche zapatero sbaglia, sottoscrivo.

Fortunatamente il ponte sullo stretto per il momento, speriamo, non si costruisce.

Fare questa opera per il sud, equivale a costruire una casa, partendo dal tetto.

C'e' ben altro, dall'occupazione, dalle strade, vedi salerno-reggio calabria, dalle ferrovie in sicilia arretratissime, dall'acqua potabile che scarseggia, con tubazioni colabrodo.

ivo serentha Commentatore certificato 31.01.07 18:33| 
 |
Rispondi al commento

Beh, del fatto riportato da Christian ne ero purtroppo a conoscenza gia da tempo per una vicenda analoga accaduta al padre di un mio amico, purtroppo si tratta di un' abile strumentalizzazione di quello che era nato per impedire un ingiustizia sociale, per impedire cioè che le famiglie in gravi difficoltà (es. anziani, famiglie con bambini piccoli, invalidi, ecc.) si trovassero senza un tetto sotto cui vivere. Gli veniva pero' concessa solo una deroga, "per il tempo necessario" a trovare una nuova e decorosa sistemazione. Ma nulla pone un limite a questo tempo necessario...
Ma questo non è nemmeno l'unico paradosso di questo genere: il proprietario deve occuparsi di tutte le spese, delle ristrutturazioni ed è responsabile di eventuali danni a persone o cose causati dalla mancanza in pieno o in parte delle stesse.
Poi ci sarebbe il paragrafo furti, o meglio Ladri.Se ti entrano in casa e cerchi di difenderti o difendere le persone a te care rischi di finire in prigione tu; se invece li sorprendi dentro e ce li chiudi in attesa delle forze dell' ordine (flagranza di reato) il guaio lo passi di sicuro dato che per la legge è sequestro di persona. Il perchè fossero entrati non ha importanza, se vogliono togliere il disturbo, dopo, chi siamo noi per impedirglielo...?!

Danilo De Carolis (indy_enix) Commentatore certificato 31.01.07 18:32| 
 |
Rispondi al commento

CARA AQUILA, INVECE DI SCRIVERE A GRILLO POTEVA ANDARE DA UN AVVOCATO, CHE AVREBBE FATTO ACCERTARE L'OCCUPAZIONE SENZA TITOLO (MENO DI UN ANNO) E LI AVREBBE FATTI CACCIARE COATTIVAMENTE DALL'UFFICIALE GIUDIZIARIO.
E SOPRATUTTO LA PROSSIMA VOLTA, INVECE DI PIANGERE IL MORTO PUBBLICAMENTE, SCELGA CON PIU' ATTENZIONE I SUOI INQUILINI!!!

simeone costa 31.01.07 18:29| 
 |
Rispondi al commento

Beh, del fatto riportato da Christian ne ero purtroppo a conoscenza gia da tempo per una vicenda analoga accaduta al padre di un mio amico, purtroppo si tratta di un' abile strumentalizzazione di quello che era nato per impedire un ingiustizia sociale, per impedire cioè che le famiglie in gravi difficoltà (es. anziani, famiglie con bambini piccoli, invalidi, ecc.) si trovassero senza un tetto sotto cui vivere. Gli veniva pero' concessa solo una deroga, "per il tempo necessario" a trovare una nuova e decorosa sistemazione. Ma nulla pone un limite a questo tempo necessario...
Ma questo non è nemmeno l'unico paradosso di questo genere: il proprietario deve occuparsi di tutte le spese, delle ristrutturazioni ed è responsabile di eventuali danni a persone o cose causati dalla mancanza in pieno o in parte delle stesse.
Poi ci sarebbe il paragrafo furti, o meglio Ladri.Se ti entrano in casa e cerchi di difenderti o difendere le persone a te care rischi di finire in prigione tu; se invece li sorprendi dentro e ce li chiudi in attesa delle forze dell' ordine (flagranza di reato) il guaio lo passi di sicuro dato che per la legge è sequestro di persona. Il perchè fossero entrati non ha importanza, se vogliono togliere il disturbo, dopo, chi siamo noi per impedirglielo...?!

Danilo De Carolis (indy_enix) Commentatore certificato 31.01.07 18:29| 
 |
Rispondi al commento

vecchio articolo
PERCHE' CHI VUOLE COMPRARE UNA CASA DEVE VOTARE PER PRODI?
...
Ed uno degli aspetti della dichiarata (nota 1) apertura totale delle frontiere promessa dal Centro-sinistra, qualora dovesse vincere le prossime elezioni, è inaspettatamente molto connesso col mercato immobiliare. Infatti l'ulteriore arrivo in massa di stranieri farà aumentare fino a livelli tuttora impensabili gli affitti ed i prezzi delle case. Per cui, è facile immaginare che, un eventuale, democratico e solidale governo Prodi, in nome dei diritti dei lavoratori, inventerà una legge per “invitare” (di fatto obbligare) i proprietari immobiliari ad affittare a prezzi "politici" (leggasi irrisori) ai nuovi italiani gli appartamenti sfitti (nota 2). Ciò causerà di fatto un crollo dei prezzi delle abitazioni. Perchè?
Semplice: oltre al minore guadagno, che renderà l'investimento immobiliare non più redditizio, la gente preferirà vendere piuttosto che avere a che fare con stranieri magari appartenenti ad etnie nelle quali il furto, lo stupro ed il parassitismo sono elevati ai più alti ranghi morali. E non pensino i detentori di immobili di poter scegliere, perchè la legge dirà che saranno i comuni o altri enti a scegliere quali immigrati da piazzare nei vari alloggi. Naturalmente, e lo scopo della legge sarà anche questo, a beneficiare del tutto saranno anche quei progressisti dei "centri sociali" e consimili che così saranno sollevati dal noioso onere di accendere un mutuo-casa e, sopratutto, di doverlo pagare. Sempre meglio una casa vera praticamente gratis piuttosto che una arcata di un ponte! (Visto che le "case popolari" sono ormai destinate ai soli immigrati.)
Questo è la ricetta Catto-comunista per risolvere l'annosa questione dei prezzi degli immobili. E questa sarà anche l'apoteosi del Socialismo reale, finalmente ottenuta con la reale scomparsa della proprietà privata. Va da sè, però, che il crollo dei prezzi degli immobili sarà un arma a doppio taglio nella misura in cui
...

giuseppe resoli 31.01.07 18:28| 
 |
Rispondi al commento

SPAGNA E MAROCCO progettano un TUNNEL lUNGO 40 chilometri che, sotto lo stretto di GIBILTERRA, li collegherà.
Già scelte le aziende , Spagnole, svizzere, marocchine, inizierà dal 2007, dovrebbe finire nel 2027. E gli ITALIANI? Be' loro devono pensare agli interessi dei traghetti che "NAVIGANO" nello STRETTO!Forse qualche stradello, chi sa,...se c'è tempo......

Marista Urru (marista urru) 31.01.07 18:16 | Rispondi al commento |

Anche Zapatero sbaglia!! Cacchio, mica è infallibile!

Saletti Walter Commentatore certificato 31.01.07 18:26 | Rispondi al commento |

considerando quello sotto la manica non mi pare una grande idea

Marco Fiaschi 31.01.07 18:28| 
 |
Rispondi al commento

SPAGNA E MAROCCO progettano un TUNNEL lUNGO 40 chilometri che, sotto lo stretto di GIBILTERRA, li collegherà.
Già scelte le aziende , Spagnole, svizzere, marocchine, inizierà dal 2007, dovrebbe finire nel 2027. E gli ITALIANI? Be' loro devono pensare agli interessi dei traghetti che "NAVIGANO" nello STRETTO!Forse qualche stradello, chi sa,...se c'è tempo......

Marista Urru (marista urru) 31.01.07 18:16 | Rispondi al commento |

Anche Zapatero sbaglia!! Cacchio, mica è infallibile!

Saletti Walter Commentatore certificato 31.01.07 18:26| 
 |
Rispondi al commento

...UNA FAMIGLIA DI STRANIERI EH?
FUORI I RUMENI DALL'ITALIA!!!!!
PER LO MENO QUELLI CHE FANNO CASINO!!!!! E CI SI METTONO PURE GLI ASSISTENTI SOCIALI ADESSO....
E MI SI VENGA A DIRE CHE ANCHE NOI SIAMO STATI EMIGRANTI , BENE SE PERO' DA EMIGRANTI ABBIAMI FATTO CASINO E' GIUSTO CHE ABBIAMO PAGATO!! KLA MAFIA IN AMERICA E' ARRIVATA GRAZIE A NOI!! EPPURE AL CAPONE NON MI SEMBRA CHE ABBIA FATTO UNA VITA TANTO DIFFICILE...ANZI
CHE DOBBIAMO FARE AVERE UN AL CAPONE RUMENO ANCHE NOI???

del franco simone Commentatore in marcia al V2day 31.01.07 18:18| 
 |
Rispondi al commento

fregna... che storia

biagio lembo Commentatore in marcia al V2day 31.01.07 18:18| 
 |
Rispondi al commento

...e ribadisco per esperienza personale (ANCHE SE SOTTOLINEO CHE LA LEGGE ITALIANA A RIGUARDO É SCANDALOSA) che (probabilmente) Christian ha avuto qualche "problema" di cauzione o simili, perché tra :

La famiglia con cui ho stipulato il contratto ha dato regolare disdetta e non abita nell'appartamento

e

-All'interno del mio appartamento si trova un'altra famiglia composta da 4 o 5 persone che non e' titolare di alcun contratto e che quindi non ha titolo per occupare la mia proprietà

Manca il pezzo che riguarda la consegna dell'appartamento, che ribadisco, nulla toglie al fatto che non dovrebbero MAI succedere fatti del genere ed invece sono troppo frenquenti, ma vá detto per completezza d'informazione.

Dani Brasil 31.01.07 18:18| 
 |
Rispondi al commento

I campi di concentramento esistono ancora, guardate
http://verainformazione.altervista.org

Giovanni Storti 31.01.07 18:18| 
 |
Rispondi al commento

SPAGNA E MAROCCO progettano un TUNNEL lUNGO 40 chilometri che, sotto lo stretto di GIBILTERRA, li collegherà.
Già scelte le aziende , Spagnole, svizzere, marocchine, inizierà dal 2007, dovrebbe finire nel 2027. E gli ITALIANI? Be' loro devono pensare agli interessi dei traghetti che "NAVIGANO" nello STRETTO!Forse qualche stradello, chi sa,...se c'è tempo......

Marista Urru (marista urru) Commentatore certificato 31.01.07 18:16| 
 |
Rispondi al commento

Perchè paghi le utenze?Al massimo le staccano. Ho fiducia in chi ci amministra, più di quella che ripongo nella tua lettera che secondo è na bufala.

Mario Augusti 31.01.07 18:15| 
 |
Rispondi al commento

Fino a qualche decennio fa comprare una casa era relativamente facile, non pochi erano i sacrifici, ma alla fine ce la facevi. Negli ultimi anni l'acquisto di una casa, spesso e volentieri la PRIMA casa, si è trasformato in un sogno, un'utopia, uno status simbol, un'incubo... Centinaia di migliaia di italiani vivono in affitto, in subaffito, in palazzi fatiscenti e abbandonati, per le strade, sotto i ponnti. Centinaia di migliaia di italiani vivono con l'acqua alla gola, senza respiro alcuno, perchè alla fine del mese devono pagare quel ca*** di mutuo, 800, 1000 anche 1500 euro al mese per un buco di 70 mq in periferia con vista sulla ferrovia e campo nomadi a 50 metri...
Non più un mutuo, ma usura, perpetuata senza ritegno alcuno da privati, agenzie, società e banche con l'ovvio benestare dello Stato.

E' giunta l'ora di dire No!
NO alle banche.
NO ai prestiti a strozzo.

E' giunta l'ora dei dire SI!
SI al DIRITTO ALLA CASA.
SI A MUTUO SOCIALE.

MUTUO SOCIALE SUBITO. MUTUO SOCIALE URGENZA NAZIONALE.

*Invito chiunque legga questo messaggio a prendere visione di cosa realmente sia il MUTUO SOCIALE, quali siano le sue idee, i suoi fini, i suoi mezzi di azione, senza cadere vittima dei soliti pregiudizi e dei facili antagonismi di partito. Non si tratta di vincere le elezioni; si tratta di dare una casa agli italiani.

**Un invito scontato, ma sicero, lo rivolgo al Sig. Beppe Grillo affinchè si occupi della questione MUTUO SOCIALE.

http://www.mutuosociale.org/



Pensavo che queste cose succedessero solo in Sudamerica ma evidentemente mi sbagliavo... Povera Italia e poveri italiani!


Buon pomeriggio a tutti

Vedo che siete ancora a discutere il caso:

Considerando che questo post perdura, ai tanti più o meno esperti, FACCIO NOTARE CHE e chiedo a chi ne sa conferma:

Questi extracomunitari commettono in piena fragranza un reato PENALE: in base al "codice penale". all'art.633, "reati contro il patrimonio" INVASIONE DEI TERRENI ED EDIFICI ALTRUI PUBBLICI O PRIVATI.

Pertanto su "querela di parte" indispensabile e non con "procedura di ufficio" salvo altre aggravanti, LE FORZE DELL'ORDINE "DEVONO" PROCEDERE ALL'ARRESTO IN FRAGRANZA DI REATO E ALLO SGOMBERO IMMEDIATO DAL BENE OCCUPATO. COSTORO RISCHIANO LA CONDANNA sino a due anni DI GALERA O CON LA MULTA - DA -A-. IN BASE APPUNTO AL CODICE PENALE CON L'AGGRAVANTE DI NON ESSERE in possesso di permesso di soggiorno, Tra l'altro come ripeto, èssendo un reato "penale" e le forze dell'ordine (su querela di parte ) nel caso specifico contro iìgoti, sono obbligate in fragranza di reato a procedere all'arresto immediato e allo sgombero. O No? Ciao

Francesco

f.marletta 31.01.07 18:06 | Rispondi al commento |


no e nemmeno se l'inquilino e italiano, e in caso di presenza di minori i tempi si allungano a dismisura, vale anche per quelli con regolare contratto che smettono di pagare

Marco Fiaschi 31.01.07 18:09| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Giuseppe Montanari 31.01.07 17:50 | Rispondi al commento |

Mi scusi, ma non si puó e non si deve confondere a questo modo:

1) extracomunitario, cominciamo a non usarlo piú o almeno usiamolo nel modo corretto e non come un "aggettivo pseudosnob" che non é propio roba per un italiano! (giapponesi, americani, africani, finlandesi so e.comunitari) diciamo piuttosto "da che Stato proviene"

2) La lettera non centra nulla col banale contratto d'affitto che sta cercando di vendere; provveda a verificare i dati del potenziale cliente e faccia una semplice analisi finanziaria e decida di conseguenza.

Non confondiamo le cose se no non andate piú da nessuna parte...che giá siete sulla strada giusta!

Dani
Ieri sera ho visto questo post e l'ho stampato. Perchè? Perchè (neanche a farlo apposta) proprio oggi dovevo mostrare un appartamento che voglio affittare ad un'agenzia immobiliare. Loro mi hanno chiesto se sono disposto ad accettare extracomunitari referenziati e gli ho risposto di no. Quelli dell'agenzia mi hanno chiesto spiegazioni ed io gli ho mostrato la stampa del post.
Sono rimasti senza parole, mi hanno detto che non è vero niente, che non succede mai e tutte le altre scuse, ma io sono rimasto innamovibile. Sicuramente non si faranno più vedere ma fa lo stesso, lo terrò sfitto ancora per un po'.
"Per colpa di qualcuno non si fa credito a nessuno"
Extracomunitari che non riuscite a trovare casa: prendetevela anche con i vostri connazionali disonesti e furbini, non solo con noi italiani.
Un grazie anche al blog che mi ha salvato da una probabile brutta situazione.
Saluti.

Dani Brasil 31.01.07 18:08| 
 |
Rispondi al commento

non date colpa solo all'immigrazione, potevano essere anche italiani. Sai quanti italiani hanno occupato le case di prepotenza???
Chi crede dove abbiano imparato queste persone la lezione?
Il problema sta alla radice. Bisogna fare delle leggi che tutelino i proprietari di appartamenti, oltre che avere un'intuito abbastanza forte da capire se gli affittuari sono brava gente.
Ma .. bisogna dirlo che ci sono anche proprietari che senza scrupoli, buttano fuori gli affittuari (pur pagando regolarmente ogni mese e rispettando il contratto)fregandose altamente del problema "temporale" di trovare un'altra casa. Hanno anche staccato la luce ed il telefono (fisso) all'insaputa degli inquilini pur di mandarli via SUBITO.
Noi viviamo in un mondo strano.... il prepotente la vince sempre e la persona onesta se la prende sempre il quel posto.
E succede perchè stiamo perdendo la capacità di capire il prossimo, cioè la capacità di intuire o percepire qual'è il "figlio di una buona donna" oppure una brava persona. Questo è un mondo di menefreghisti. Ci interessiamo delle situazioni solo quando ci toccano in prima persona.

fernanda denni Commentatore in marcia al V2day 31.01.07 18:06| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Buona sera innanzitutto!
Vorrei dire al sig. Christian Cozzi che sono solidale con lui. Posso consigliarti un'esperienza che ha colpito direttamente un mio conoscente. Stessa situazione, ha chiamato 3 guardie del corpo (costo circa 100 euro per 30 minuti di lavoro) e con loro è entrato a forza nell'appartamento occupato abusivamente de dei tunisini. A calci nel sedere li ha buttati sul pianerottolo, a quel punto gli ha intimato di non entrare più sulla sua proprietà. A questo punto a fatto denuncia alla polizia, che gli ha procurato la difesa in caso di ritorsioni. Purtroppo ci vuole coraggio e qualche euro, se ci affidiamo a qualche Comune, state freschi.....
Grazie Beppe, anche se non sono proprio della tua inclinazione politica, mi è piaciuto molto. Forse un pò costoso ma va bene così (c'è chi ci chiede i soldi e poi non ci dà niente in cambio)...

Gio Trenti 31.01.07 18:06| 
 |
Rispondi al commento

Buon pomeriggio a tutti

Vedo che siete ancora a discutere il caso:

Considerando che questo post perdura, ai tanti più o meno esperti, FACCIO NOTARE CHE e chiedo a chi ne sa conferma:

Questi extracomunitari commettono in piena fragranza un reato PENALE: in base al "codice penale". all'art.633, "reati contro il patrimonio" INVASIONE DEI TERRENI ED EDIFICI ALTRUI PUBBLICI O PRIVATI.

Pertanto su "querela di parte" indispensabile e non con "procedura di ufficio" salvo altre aggravanti, LE FORZE DELL'ORDINE "DEVONO" PROCEDERE ALL'ARRESTO IN FRAGRANZA DI REATO E ALLO SGOMBERO IMMEDIATO DAL BENE OCCUPATO. COSTORO RISCHIANO LA CONDANNA sino a due anni DI GALERA O CON LA MULTA - DA -A-. IN BASE APPUNTO AL CODICE PENALE CON L'AGGRAVANTE DI NON ESSERE in possesso di permesso di soggiorno, Tra l'altro come ripeto, èssendo un reato "penale" e le forze dell'ordine (su querela di parte ) nel caso specifico contro iìgoti, sono obbligate in fragranza di reato a procedere all'arresto immediato e allo sgombero. O No? Ciao

Francesco

f.marletta 31.01.07 18:06| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

FUORI TEMA ( MEGLIO CHE DIRE OT)

DUNQUE NELLA TRASMISSIONE DELLE IENE DI ALCUNI GIORNI FA SI E' VISTO E SAPUTO CHE DAL 1968, TUTTE LE MATTINE, COL BENEPLACIDO DELLA POLIZIA, OGNI MATTINA 2 PERSONE " PULISCONO" SE COSI' SI PUO' DIRE , PARTE DELLA FONTANA DI TREVI FREGANDOSI I SOLDI.
ORA LA DOMANDA E' QUESTA... MA RUTELLI PRIMA E IL PACIOCCONE DI WALTER ADESSO KE ....COSA ( DICIAMO COSA).. HANNO FATTO FINO AD ORA?
POSSIBILE CHE NESSUNO SAPPIA NULLA?????
SI FARANNO INDAGINI ? SI ARRESTERANNO I 2 INDIVIDUI? SI ANDRANNO A VERIFICARE LE EVENTUALI COLLUSIONI CON LE FORZE DELL'ORDINE?
ANCHE PERCHE' SONO SOLDI FREGATI ALLA CARITAS QUELLI.
WALTER DOVE SEI??? BATTI UN COLPOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOO


nick name 31.01.07 17:55 | Rispondi al commento | Chiudi discussione

Un problema incredibile, da non dormirci la notte....

Saletti Walter Commentatore certificato 31.01.07 18:04| 
 |
Rispondi al commento

DON MAZZI racconta che gli operatori della sua organizzazione, tutti con stipendi intorno ai 1000, 1200 euro, si sono visti diminuire lo stipendio di circa 15 Euro. Quindi, visto l'andazzo giudica il Governo : " DELUDENTE" E nota che per i giovani , NON E' STATO FATTO NIENTE, in compenso ci sono 7 MINISTRI che ufficialmente se ne occupano : MELANDRI, TURCO, FERRERO, MASTELLA, FIORONI, DAMIANO, E BINDI. TANTE BELLE PAROLE, e manco una sui poveri!

Povero ed ingenuo Don Mazzi, non si era accorto che questa era gente che fin ora CON LA POLITICA SI ERA PIU' CHE ARRICCHITA? NON SI ERA ACCORTO DELLE PICCINERIE, DEI COLPI BASSI, DELLE "BUGIE" in Campagna elettorale? E PERCHE' QUINDI DOVEVANO ESSER MEGLIO DEI PRECEDENTI?

Su cosa mai POGGIAVA LA loro "pretesa superiorita'"? il passato NON CI INSEGNERA' MAI NIENTE? Eppure basta riprendere le vecchie cronache , per ricostruire intrallazzi, affari e tradimenti, DEGLI UNI E DEGLI ALTRI, poi come si fa in "FORUM"
SOPPESARE E VEDERE "DOVE EFFETTIVAMENTE PENDE LA BILANCIA!!CHI CI HA MESSO LE MANI IN TASCA, SENZA REMORE, con arroganza ed indifferenza.

SE ed eventualmente CHI, ha procurato DANNI AL PAESE.

Per poter voltare pagina, BISOGNA FARLO QUESTO BILANCIO, TUTTO e APPROFONDITO, "SENZA BARARE"
PER NON DOVERCI PIU' TORNARE SU.

Marista Urru (marista urru) Commentatore certificato 31.01.07 18:03| 
 |
Rispondi al commento

scusate, non ho capito quanto prodi/sinistra/visco/paoda con una mano hanno dato e con l'altra quanto hanno portato via.

c'e qualche compagno che non sta piangendo ,che mi puo' rispondere ?

squaw padana 31.01.07 17:28
*************************************************

Ti sbagli, era berlusconi che con una mano dava e con l'altra toglieva, prodi/sinistra/visco/paoda con una mano hanno tolto e con l'altra...PURE!!!

Sono riusciti ad aumentare SIA le tasse CHE la spesa pubblica, in sostanza hanno fatto la più CLAMOROSA STRONZATA CHE SI PUO' IMMAGINARE

Simone De Prosperi 31.01.07 18:02| 
 |
Rispondi al commento

non so se qualcuno ha sentito ora ora i commenti del rappresentante dell'ulivo sulle liberallizzazioni a rai 2

ma sta gente quando la buttiamo nel tevere con una pietra al collo ?

Marco Fiaschi 31.01.07 18:01| 
 |
Rispondi al commento

Oggi in Italia rivolgersi ai normali enti o persone o quntaltro preposto alla tutela dei nostri diritti è una cosa inutile e fa perdere tempo e denaro, specie se l'ente in questione è la magistratura o la polizia/Carabinieri/Vigili.... etc.
Consiglio a tutti coloro che hanno problemi di questo tipo o analoghi di fare così:
Si individua un tipo (non è assolutamente difficile) che sia straniero, irregolare e dedito a spaccio, prostituzione o altra attività illegale.
Si scelga un "pesce piccolo o piccolissimo", gli si da una cifra, non eccessiva per "Liberarci dal problema" nella maniera che lui preferisce (minacce, percosse, violenze, etc) e si salda il pattuito (50% ad accordo 50% a lavoro ultimato).
La morale è facile: Tu usi la prepotenza con me dato che sei uno che non ha niente da perdere?
Bene io qualcosa che puoi perdere l'ho individuato..... La salute.... a te la scelta.
Cinico? Crudele? Menefreghista?
Se la pensate così tenetevi i sopprusi e non rompete.

Rossi Maurizio 31.01.07 18:00| 
 |
Rispondi al commento

le rivoluzioni si fanno con gente di pugna
non di penna

kent brockman 31.01.07 17:59| 
 |
Rispondi al commento


O.T.

Jacopo della Quercia Commentatore certificato 31.01.07 15:56 | Rispondi al commento | Chiudi discussione Discussione

Ottima iniziativa, ho inviato pure io.
Grazie a te per l'idea, ed un in bocca al lupo a Christian
Riccardo Paleari 31.01.07 17:35

***

Ciao Riccardo, grazie ma l'idea non è mia, l'ho copiata a mia volta da qui:
Doriano Checcaglini Commentatore certificato 31.01.07 00:07


E' il bello di questo luogo.

Ciao
JdQ

Jacopo della Quercia Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 31.01.07 17:57| 
 |
Rispondi al commento

Scusate OT

Salviamo LO ZOOOOO di 105 !!!!!!!!
Salviamo LO ZOOOOO di 105 !!!!!!!!
Salviamo LO ZOOOOO di 105 !!!!!!!!

stanno per chiudere il programma radio piu' ascoltato in italia. Vogliono censurare 1 delle ultime voci libere!!

vi prego diffondete:
http://www.petitiononline.com/mazzoli/petition.html

Comitato Ascoltatori Zoo 31.01.07 17:55| 
 |
Rispondi al commento

Ormai è chiaro...noi cittadini italiani forse perchè in gran parte non li votiamo più ( Soldi non presi...) non siamo più utili, quindi dentro nuove forze straniere, più gestibili e più disposti a votare chi li aiuta e noi???Siamo stati scaricati cari miei!!Queste nuove forze intanto stanno occupando i posti più umili, poi diverranno padroncini e poi i nostri figli che si stanno adagiando sul pallone, sui telefonini, sui videogiochi, su internet, sui falsi miti dei reality show e su mille specchietti per le allodole, per ora si adagiano sui genitori, il loro futuro sarà quello di essere i futuri dipendenti sfruttati degli stranieri che sono affamati e combattivi!!

Vincenzo De Fraia 31.01.07 17:54| 
 |
Rispondi al commento

Son convinto che se la tua casa fosse stata occupata da una vecchietta italiana, che nonostante abbia contribuito a costruire l'Italia con il suo lavoro si è ritrovata abbandonata da tutti e con una pensione da fame, avresti la casa libera da un pezzo.

Ignazio Serra 31.01.07 17:54| 
 |
Rispondi al commento

Ieri sera ho visto questo post e l'ho stampato. Perchè? Perchè (neanche a farlo apposta) proprio oggi dovevo mostrare un appartamento che voglio affittare ad un'agenzia immobiliare. Loro mi hanno chiesto se sono disposto ad accettare extracomunitari referenziati e gli ho risposto di no. Quelli dell'agenzia mi hanno chiesto spiegazioni ed io gli ho mostrato la stampa del post.
Sono rimasti senza parole, mi hanno detto che non è vero niente, che non succede mai e tutte le altre scuse, ma io sono rimasto innamovibile. Sicuramente non si faranno più vedere ma fa lo stesso, lo terrò sfitto ancora per un po'.
"Per colpa di qualcuno non si fa credito a nessuno"
Extracomunitari che non riuscite a trovare casa: prendetevela anche con i vostri connazionali disonesti e furbini, non solo con noi italiani.
Un grazie anche al blog che mi ha salvato da una probabile brutta situazione.
Saluti.

Giuseppe Montanari 31.01.07 17:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Chiedo scusa per l'OT.

Sto guardando la tribuna politica su Raidue: stanno parlando di privatizzare l'acqua. E' agghiacciante.
Tre signori eleganti dal parlare forbito (che non hanno niente di onorevole) stanno dissertando su temi come questo e senza battere ciglio ci stanno dicendo che l'acqua deve essere venduta da privati...vogliono farci regredire ai tempi in cui il concetto di cittadino non esisteva: c'erano solo i ricchi (ricchi ricchi) che avevano tutto e i servi della gleba che non avevano niente...
Ci dicono che i Comuni non devono più occuparsi nè di gas, nè di acqua, nè di altre forme di energia o servizi essenziali. Come se le tariffe aumentassero per colpa della gestione pubblica. Peccato che non sia così. Anzi. Da quando sono partiti i processi di privatizzazione le tariffe sono aumentate e la qualità dei servizi è diminuita sensibilmente.
E il bello è che mentono sapendo di mentire!!!!
E' normale che poi venga voglia di alzare il tono e non solo quello....

Cordiali saluti a voi che leggete

federico carboni 31.01.07 17:48| 
 |
Rispondi al commento

Noi siamo la soluzione :

http://www.cpogramigna.org

Giorgio Talani 31.01.07 17:43| 
 |
Rispondi al commento

manco dallitalia da un paio danni, ma mi ricordo che era un programma un po' volgare si, ma per alcuni aspetti divertente....perché lhanno spento??
..... ci lavorava anche un mio amico di milano, il pizza...

Dani Brasil 31.01.07 17:40| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

l'italia non affonda a causa dell'immigrazione...se ci fosse qualcuno che la pensasse cosí é meglio che si levi di torno al volo....cabeza pequeña....ojos cerrados....

Dani Brasil 31.01.07 17:37| 
 |
Rispondi al commento

ciao beppe,
sono daniela da imola,non so se l'hai saputo,ma hanno tappato la bocca al programma radiofonico"LO ZOO DI 105"...Tutta colpa di una direzione bigotta,perbenista e sterile...bisogna fare qualcosa...ma cosa??????AIUTACI TU
baci
daniela

daniela negri 31.01.07 17:36| 
 |
Rispondi al commento

DICHIARAZIONE SUI PACS RILASCIATA DAL PREMIER AL GR1 DELLE 13 :

"Mi son sempre posto questo problema e me lo sono sempre posto fino in fondo e l'ho sempre avuto presente ogni volta che abbiamo toccato questo problema e quindi non cesserò di averlo anche in futuro.

Ovviamente, il Premier ha usato un tono grave e serio.

Marista Urru (marista urru) Commentatore certificato 31.01.07 17:36| 
 |
Rispondi al commento

giuringiurello, caorsi?

Luisa Comefare 31.01.07 17:36| 
 |
Rispondi al commento

Carissimo, si tratta di occupazione senza titolo.
Occorre rivolgersi ad un avvocato civilista per ricorso d'urgenza al Tribunale competente. Ottenuto il provvedimento avrai gli strumenti per poterlo eseguire (anche con l'ausilio della forza pubblica) in tempi ragionevoli.
Purtroppo dovrai rimetterci del denaro.
Ma da politici ed assessori vari non otterrai nulla perchè è la tua proprietà e non cosa pubblica.
Saluti.

DANILO BALDASSARRE 31.01.07 17:36| 
 |
Rispondi al commento

si, effettivamente non ci si capisce più niente. le leggi in materia sono al limite della barzelletta, ma ormai, se vogliamo scherzare... è così, tutto uno scherzo, un momento craxi mi ruba miliardi, un attimo dopo facce indignate on TV si indignano perchè è stato un grande statista. fino ad ora avevamo scherzato...
il mio gatto è il più saggio, ecco quant' è saggio:
http://manlio3.blogspot.com/

danilo a. Commentatore certificato 31.01.07 17:35| 
 |
Rispondi al commento

BASTA BASTA!!!!!!!!!! NON NE POSSO PIU' DEL PSICONANO, ADESSO SI METTE A FARE LE SCENEGGIATE ALLA NAPOLETANA PER FARSI PUBBLICITA!!!!! QUELLO LI BISOGNA IGNORARLO, NON BISOGNA PARLARNE PIU, PERCHE' PIU' NE PARLI ANCHE IN NEGATIVO GLI FAI SEMPRE PUBBLICITA, L'INDIFERENZA E LA MIGLIORE ARMA PER SCONFIGERLO. IO DA QUESTO MOMENTO NON PARLERO' PIU' DI LUI.

Paolo Caorsi 31.01.07 17:34| 
 |
Rispondi al commento

LA CASA E' VERO CHE E' UN DIRITTO DI TUTTI,MA NON L'ILLEGALE ESPRORIO,PERCHE' NON PROVI TE A TROVARE PERSONE IN CASA TUA CHE NON TI PERMETTONO DI VIVERCI!!!!!! MA USA IL CERVELLO SE L'HO HAI!!

stefano Targi 31.01.07 17:33| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Uffààààà!!

A Milano c'è una nebbia che non ci si vede a un palmo dal naso!!


Che schifo la vita!


g
u
a
r
d
i
a
m
o

i
l

m
o
n
d
o

i
n

v
e
r
t
i
c
a
l
e
.
.
.
.
c
o
m
e

f
a

g
i
à

B
e
r
l
u
s
c
o
n
i
.
.
.
.
m
a

d
a
l

b
a
s
s
o

i
n

a
l
t
o
!
!
!



Ciao Christian, non posso che manifestarti tutta la mia solidarietà. Effettivamente mi dispiace che alla fine tutto si sia risolto in "noi" contro "loro",dx contro sx, bianchi buoni contro neri cattivi e via dicendo.Non voglio credere che esista una legge che permetta a chiunque di appropiarsi di un mio bene, e non uno qualsiasi ma una casa. Non dovrebbe importare anche se tu fossi ricchissimo e quella la tua quinta abitazione. E' giusto che il comune, la società in genere, si prenda cura dei soggetti bisognosi,ma allora l'assessore dovrebbe proporti il pagamento dell'affitto da parte del comune stesso, sempre che tu sia disponibile, con un regolare contratto e che poi ci pensi lui a farsi rimborsare dagli abusivi.
Un imbocca al lupo!

gastone p. Commentatore certificato 31.01.07 17:28| 
 |
Rispondi al commento

scusate, non ho capito quanto prodi/sinistra/visco/paoda con una mano hanno dato e con l'altra quanto hanno portato via.

c'e qualche compagno che non sta piangendo ,che mi puo' rispondere ?

squaw padana 31.01.07 17:28| 
 |
Rispondi al commento

La casa è un diritto !!! Case gratis per tutti !!!!

ASLO Associazione per la liberazione degli operai
www.operaicontro.it

Giorgio Talani 31.01.07 17:26| 
 |
Rispondi al commento

Signori,
un tipo come il Sig. Beppe Grillo,
uno incazzato nero,con le palle e soprattutto e capacità organizzativa,dovrebbe farsi promotore e verificare costi e possibilità della costituzione di un fondo che sostenga gli esposti/denuncie ,al Tribunale Europeo dei diritti dell'uomo ,di quei cittadini che vengono vesseggiati dagli incapaci, maltrattati dagli arroganti,inetti mangiapane a tradimento purtroppo,comunque ,da noi eletti.

Un'altro compito del fondo,dovrebbe essere quello di provvedere a raccogliere e conservare per poi far pubblicare,sotto le elezioni, gli arroganti comportamenti degli inetti, in modo che loro spendono per farsi eleggere, e noi spendiamo per non farli rieleggere.

Ritengo che basterebbero che partissero una dozzina di denuncie/esposti,e fossero pubblicate un po di vicende tipo quelle che ci capitno tutti i giorni che basterebbero ad intimorire e speriamo a svergognare questi individui !
Il dubbio è : ma se non hanno dignità come potranno mai provar vergogna?

Dovremmo in ogni caso tentare e sperare che il Sig. Grillo prenda in considerazione l'ipotesi e commenti al riguardo e sia poi da noi tutti sostenuto concretamente e non solo virtualmente!
admeliora
Eugenio Pellegrino

Eugenio Pellegrino 31.01.07 17:26| 
 |
Rispondi al commento

Non mi pare una questione squisitamente italiana.
In Giardini in inverno di Iosseliani accade più o meno la stessa cosa, in Francia. D'accordo che è un film, ma non c'è motivo di credere che Oltralpe le cose funzionino molto diversamente... :-)

Federico Iavicoli 31.01.07 17:25| 
 |
Rispondi al commento

Marco Fiaschi, se vuoi aggiornare wikipedia il posto giusto non è questo :p

Luisa Comefare 31.01.07 17:18 | Rispondi al commento |


era solo perche ieri era l'anniversario e per ricordarci che qualcuno reagisce alle ingiustizie qualunque sia il prezzo da pagare

ovviamente la reazione da stimolare ,non e nei confronti dell'extracomunitario :)
ps pero non era wikipedia :D

Marco Fiaschi 31.01.07 17:22| 
 |
Rispondi al commento

speriamo che arrivino anche le scuse, dovute alla metà degli italiani, apostrofati con precisione e sintesi dall'attuale capo della minoranza, all'altra metà.

Luisa Comefare 31.01.07 17:22| 
 |
Rispondi al commento

Pecorelleeee
Pecorelleeee

Possibile che nessuno le abbia viste??


Anche il solo sovrannumero di inquilini inficia l'abitalita' di un'abitazione per motivi igienici.
Il comune nella persona del Sindaco e' responsabile dei suoi cittadini dal punto di vista igienico-salutare, basta denunciare la non salubrita' dei locali causa sovraffollamento degli inquilini.

renato tomè 31.01.07 17:21| 
 |
Rispondi al commento

La proprietà non è un furto ma un diritto.
Non mi stupisce che, a Livorno,
sia un diritto negato.
L'amministrazione comunale di questa città, fortemente sbilanciata a sinistra, non considera degni di nota i diritti di Christian; ha infatti la gravissima colpa di appartenere alla categoria dei "proprietari", meglio identificati da una certa sinistra come "padroni",verso i quali ogni negazione di diritti e ogni angheria sono le benvenute.
Sarebbe ora di dire basta a chi vuole abbolire la Bossi-Fini e poi non ha neanche il buon gusto di rispondere ad un cittadino che chiede aiuto,soltanto per vedere riconosciuti i propri diritti attraverso l'pplicazione della legge ordinaria.
Le istituzioni esistono per tutelare i diritti di tutti, non solo per quelli che la sinistra ritiene meritevoli di attenzione, in quanto rispondenti ai suoi parametri ideologici,i quali, evidentemente, hanno la facoltà di trsgredire qualsiasi legge e calpestare qualsiasi diritto altrui.

eugeniopirisi del balzo 31.01.07 17:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ma senza pacs!

cleme maste indul 31.01.07 17:18
------------------------------------------

Aho ma c'hai na' fissa te eh?

Alfonsina Massa 31.01.07 17:21| 
 |
Rispondi al commento

Scusate OT

Salviamo LO ZOOOOO di 105 !!!!!!!!
Salviamo LO ZOOOOO di 105 !!!!!!!!
Salviamo LO ZOOOOO di 105 !!!!!!!!

stanno per chiudere il programma radio piu' ascoltato in italia. Voglionocensurare 1 delle ultime voci libere!!

vi prego diffondete:
http://www.petitiononline.com/mazzoli/petition.html

Enrico Riccardi Commentatore certificato 31.01.07 17:19| 
 |
Rispondi al commento

Un idea l'avrei perchè non picchi un assistente sociale e ti fai mettere agli arresti domiciliari naturalmente a Livorno????

augusto saccon 31.01.07 17:18| 
 |
Rispondi al commento

Marco Fiaschi, se vuoi aggiornare wikipedia il posto giusto non è questo :p

Luisa Comefare 31.01.07 17:18| 
 |
Rispondi al commento

X BACCI

"...Chiudo citando il commento di giovanni patriarca: "chi come me non possiede una casa, ha due figli, un lavoro da 1100 euro, paga un affitto di 500 euro al mese, non ha di questi problemi...".

....finchè non gli occupano la casa per la quale, con un lavoro da 1100 euro e due figli, paga un affitto di 500 euro al mese !

Edo Misco 31.01.07 17:17| 
 |
Rispondi al commento

Pecorelleeee
Pecorelleeee

Ho perso tutte le mie pecorelle... non saranno mica collegate col PC sul blog di Beppe!?


PREGA CHE SIANO ITALIANI

mi auguro solo una cosa in tutta questa faccenda della casa rubata (perchè questO è un furto bello e buono) che gli attuali inquilini abusivi siano italianI.

nel malaugurato caso fossero extracomunitari, caro amico, lascia stare.

se ti azzarderai a buttarli fuori, da una buona parte della società civile (circa la metà: quella che sta a sinistra) sarai bersagliato da accuse di razzismo e di sporco capitalismo... e starai peggio di come stai ora.

auguri

ps
chissà cosa ne pesa il signor giuseppe grillo di questo risvolto della vicenda

Roberto Stagni Commentatore certificato 31.01.07 17:16| 
 |
Rispondi al commento

anche i coglioni piangano

Luisa Comefare 31.01.07 17:13
----------------------------------

E CHI HA MAI SMESSO?!?

Alfonsina Massa 31.01.07 17:15| 
 |
Rispondi al commento

Con la lettera pubblica di scuse di Berlusconi si chiude l'ennesima auto-televendita di Berlusconi Silvio... qui tutti a credere che tutta la vicenda sia una cosa vera e spontanea.

A questo punto come minimo mi aspetto che Silvio e Veronica vadano in prima serata da Maria de Filippi, in quel programma orribile dove le persone che hanno litigato fanno pace in diretta con abbracci e lacrimoni.

Mi chiedo solamente perchè uno come Cacciari oggi ha perso l'occasione di fare un bel no comment.

Pietro Marcello Commentatore certificato 31.01.07 17:14| 
 |
Rispondi al commento

Caro Christian, non puoi neanche immaginare quanti “padroni di case in affitto” si trovino nelle tue stesse condizioni, bastasse scrivere al sindaco per risolvere questi problemi…. “tu già sei stato fortunato” che la tua storia è apparsa sul blog più letto d’Italia, ma la prassi che devi seguire è un'altra, quella dello sfratto con un’azione legale, rivolgendoti ad un avvocato, ed aspettando i lunghissimi e costosissimi tempi della giustizia Italiana….

mimmo laro 31.01.07 17:14| 
 |
Rispondi al commento

L'inchiesta su “BLOODY SUNDAY”, è stata ostacolata in ogni modo dal governo inglese e si è conclusa senza che nemmeno un militare venga incriminato.
Le toccanti e memorabili parole degli U2, che per Bloody Sunday hanno scritto una splendida canzone sono ormai leggenda.

CONTRO L'IMMONDA BESTIA PROTESTANTE.
CONTRO LA PERSECUZIONE DEI FRATELLI IRLANDESI.
CONTRO L'OCCUPAZIONE INGLESE.
SOSTIENI LA LOTTA.

IRLANDA LIBERA.
FREE EIRE.

Marco Fiaschi 31.01.07 17:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Io appena vedevo che casa mia era occupata da estranei avrei chiamato la Polizia per telefono dichiarando un furto in corso...
poi ci pensavano loro a dire che non era un furto ma un'occupazione, che erano li da tempo e balle del genere...io avrei continuato a dire: "Che ne so io?, e' casa mia! Doveva essere vuota ho sentito che c'era gente in casa (MIA) mi son spaventato e ho chiamato la Polizia!"

Stefano Pirovano 31.01.07 17:13| 
 |
Rispondi al commento

anche i coglioni piangano

Luisa Comefare 31.01.07 17:13| 
 |
Rispondi al commento

SIAMO NEL 2007 E SIAMO AL PARLAMENTO TUTTI INSIEME!!!!!

VLADIMIRO GUADAGNO IL TRANSGENDER 31.01.07 17:0

-------------------------------------------

GIUSTO!!


E dopo la seduta tutti a bere e a buddane!!


Ogni pomeriggio, bande di ragazzi si riunivano all'”AGGRO CORNER” ( l'angolo degli arrabbiati), all'ingresso del quartiere di Bogside e lanciavano contro le pattuglie britanniche tutto ciò che poteva fare male, bottiglie, pietre, ferro, molotov e quant'altro...
I “ragazzi arrabbiati”, si rifugiavano dietro le barricate alzate dall'IRA , i quali a loro volta prtendono l'unificazione dell'Ulster alla Repubblica d'Irlanda e la cessazione del dominio inglese.
Per contrastare questi disordini e gli attacchi dell'IRA, il governo inglese emana lo “SPECIAL POWER ACT”, che prevede la carcerazione di persone anche senza accusa.
Una specie di “carcerazione preventiva”.
I “presunti criminali”, vengono messi nel block H delle carceri, che sono settori appositi per i detenuti politici irlandesi dove essi vengono sottoposti ad ogni tipo di tortura fisica e psicologica.
Vengono lasciati al buio, in mezo ad escrementi e spazzatura, insetti e cibo avariato.
Una volta al mese, c'è la visita medica, con cure che permettono loro di restare in vita.
Per ricevere tale cura però, i prigionieri devono prima essere sottoposti a degradanti perquisizioni corporee interne.
Poi, si passa agli interrogatori che sono vere e proprie torture, sfinenti a livello psicologico, dove spesso i carcerati dichiarano il falso, ormai in preda ad uno stress indicibile.
Vengono poi processati da una DIPLOCK COURT, un tribunale senza giuria e presieduto da un solo giudice che accetta come prova di colpevolezza la testimonianza non comprovata di soldati e polizia.
Le persone, vengono detenute per periodi lunghissimi, anche per più di 15 anni.
Storie simili, hanno ispirato il film “Nel nome del padre”, film denuncia, passato alla storia, interpretato magistralmente.
Dopo “BLOODY SUNDAY”, una folla inferocita di irlandesi distrugge l'ambasciata britannica a Dublino.
In seguito ai sanguinosi avvenimenti, numerosissime persone, soprattutto giovani, aderiscono alla lotta violenta ed armata dell'IRA.

Marco Fiaschi 31.01.07 17:12| 
 |
Rispondi al commento

Il 30 gennaio 1972, l'Associazione per i diritti civili dell'Irlanda del Nord indice una manifestazione pacifica insieme ai gruppi cattolici di Londonderry.
Gli organizzatori si accordano con l'IRA per evitare atti di violenza.
La manifestazione intende protestare contro la carcerazione senza processo dei cattolici irlandesi, discriminati dai protestanti inglesi , malgrado l'Irlanda del nord sia a maggioranza cattolica, soprattutto Londonderry, dove i cattolici, costituiscono i due terzi della popolazione.
Il corteo intende muoversi secondo un tragitto prestabilito, ma il governo inglese, manda un esercito di parà inglesi, mai intervenuti in prima in questioni di ordine pubblico a boloccare la manifestazione.
Nel tentativo di scoraggiare i manifestanti dal proseguire, i parà cominciano a sparare all'impazzata, ma non sparano proiettili di gomma, come al solito, ma proiettili veri.
Vengono uccisi 13 civili a sangue freddo, tra cui un giovanissimo di 17 anni.
Altre 14 persone muoiono accidentalmente e molti rimangono feriti.
Alla fine della giornata , il bilancio è pesantissimo: 27 morti.
Quella che doveva essere una manifestazione pacifica, si trasforma così in “BLOODY SUNDAY”, ovvero la “DOMENICA DI SANGUE”, passata ala storia come uno degli episodi più vergognosi dei nostri tempi.
Da secoli, al verdissima Irlanda è insanguinata da guerre civili e non, che mirano a prenderne il possesso e ad unificarla alla Gran Bretagna.
Mentre il resto dell'Irlanda è una repubblica libera, l'Irlanda del Nord, ovvero l'Ulster è sotto il dominio inglese, che da anni , compie violenze e rappresaglie contro i cattolicissimi e ultranazionalisti irlandesi del nord.
All'inizio del 1972, l'esercito britannico aveva preso il controllo di Londonderry.

Marco Fiaschi 31.01.07 17:11| 
 |
Rispondi al commento

PER IL SIGNORE DI LIVORNO.... CONSIGLI UTILI;

LASCIA PERDERE L'ASSASSORE FANNULLONE, NON PAGARE LE BOLLETTE, IN QUESTO MODO PER MANCATO PAGAMENTO L' ENEL GLI STACCHERA' LA CORRENTE, FA' LA STESSA COSA CON ACQUA, GAS E SOPRATUTTO L' I.C.I. GIUSTIFICANDOTI CON IL COMUNE CHE L' I.C.I. LA PAGA IL PROPRIETARIO E QUINDI TU NE SEI ESENTE FINCHE' CI SONO LORO DENTRO( PER LORO INTENDO EXTRACOM E ITALIANI CHE FANNO QUESTE COSE).

RAFFAELE DE VITA 31.01.07 16:58 | Rispondi al commento |


per inciso la legge italiana prevede la non abitabilita se l'immobile non e collegato alla rete elettrica pubblica quindi in teoria dovrebbero sloggiarli subito

A proposito Beppe tu che parli tanto di energia alternativa in proprio
Lo sai vero che la legge dice che se non sei collegato alla rete elettrica pubblica, casa tua non ha l'abitabilita' ?

Marco Fiaschi 31.01.07 17:07| 
 |
Rispondi al commento

Consiglio molto utile, solo dimostrativo, piu' persone aderiranno, piu' sara' evidente la sensibilita' al problema.

Da viviana vivarelli.

SPEGNIAMO TUTTO :
il primo febbraio dalle 19.55 alle 20.00 AZIONE CONTRO I CAMBIAMENTI CLIMATICI.

Primo febbraio 2007, partecipate alla grande mobilitazione dei cittadini contro i cambiamenti climatici.
L'Alliance pour la Planète (un gruppo di associazioni ambientali) chiamano semplicemente tutti i cittadini:

5 minuti di riposo per il pianeta! Tutti spegniamo luci e apparati elettrici il primo febbraio tra le 19.55 e le 20.00.

Non per risparmiare cinque minuti d'elettricità solo in questo giorno, ma per attirare l'attenzione dei cittadini, dei media e delle autorità sul problema d'energia e l'urgenza di passare all'azione!

5 minuti di riposo per la pianeta : non prende molto tempo, non costa niente, e mostrerà ai candidati che il cambiamento climatico è un soggetto che deve pesare nel dibattito politico. Perché il primo febbraio? Questo giorno uscirà, a Parigi, il nuovo rapporto del gruppo di esperti climatici delle nazioni unite.

Non dobbiamo lasciare passare l'occasione di puntare l'urgenza della situazione climatica mondiale.

Se partecipiamo tutti, questa occasione avrà un reale peso mediatico e politico!

Fate circolare al massimo questa chiamata intorno a voi.

Grazie.

Masada

ivo serentha Commentatore certificato 31.01.07 17:06| 
 |
Rispondi al commento

ALLAAARMIIIII!!!!!!!!!!!!

piccola vedetta Lombarda 31.01.07 17:05| 
 |
Rispondi al commento

Berlusconi: "Veronica scusami, la tua dignità
è un bene prezioso"

Lui esterna.

Lei si incazza.

L'Italia si domanda.

I giornali si domandano.

Cacciari spiega.

Ci manca solo lo psicologo in TV.

Lui si scusa.

Lui rinnova il suo impegno d'amore.

L'Italia applaude.

Gli italiani lo rivoterebbero.


Ecco, un'altro punto in piu' per la destra. Ma insomma, questi esperti mediatici dell'Unione non capiscono un cazzo. Possibile che non ci sia una operetta anche per Prodi, o che so, la Bindi?


Fabrizio La Iena 31.01.07 17:03| 
 |
Rispondi al commento

PER IL SIGNORE DI LIVORNO.... CONSIGLI UTILI;

LASCIA PERDERE L'ASSASSORE FANNULLONE, NON PAGARE LE BOLLETTE, IN QUESTO MODO PER MANCATO PAGAMENTO L' ENEL GLI STACCHERA' LA CORRENTE, FA' LA STESSA COSA CON ACQUA, GAS E SOPRATUTTO L' I.C.I. GIUSTIFICANDOTI CON IL COMUNE CHE L' I.C.I. LA PAGA IL PROPRIETARIO E QUINDI TU NE SEI ESENTE FINCHE' CI SONO LORO DENTRO( PER LORO INTENDO EXTRACOM E ITALIANI CHE FANNO QUESTE COSE).

RAFFAELE DE VITA 31.01.07 16:58| 
 |
Rispondi al commento

CON FAUSTINO,HEIDI GIULIANI,D'ELIA E FRANCESCO CARUSO SIAMO D'ACCORDO:OCCUPEREMO IL CESSO DELLA CASA SOLIDARIZZANDO CON GLI AMICI EXTRACOMUNITARI E CONTRO LA GARDINI!

VLADIMIRO GUADAGNO IL TRANSGENDER DEL CESSO 31.01.07 16:53
------------------------------------------

Fate quel che vi pare ma non fregatemi cipria e rossetto!!

Alfonsina Massa 31.01.07 16:58| 
 |
Rispondi al commento

uno dei misteri più controversi dell'italia di quasi due decenni fa. una ragazza uccisa con un grande spillone nel cuore e gettata in un pozzo, ritrovata grazie a telefonate anonime. tante domande non hanno ancora una risposta.
scopritelo su http://www.ilgiallodelpozzo.splinder.com/
http://digilander.libero.it/giallo.pozzo/

Gisella Orrù 31.01.07 16:55| 
 |
Rispondi al commento

Carissimo Christian,
al di là dell'assurdità tutta italiana di un crimine simile impunito che va contro ogni diritto di proprietà privata, al di là del fatto criminale di un assistente sociale che si permette di incitare delle persone a sottrarre un bene a delle altre (e parliamo di casa, non di una borsetta o un cellulare!), mi permetto di darle un consiglio.
Se ho ben capito lei paga le utenze di gas-elettr.-acqua che quindi deduco siano intestate a lei.
Bene, non è sufficiente disdirle e fare piombare i contatori? Almeno non ci rimette i suoi soldi e causa del danno a quei delinquenti.
Sinceramente trovo strano che lei non l'abbia già fatto...

Saluti,
Franco

Franco Franchi 31.01.07 16:55| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Alfonsina, in questo caso ti sbagli.
I PACS o contratto equipollente sono una delle promesse elettorali dell'Unione.

Ciao
JdQ

Jacopo della Quercia 31.01.07 16:49
----------------------------------------------

Per la verità più vicini ad una parte (quella + radicale) che a tutta la coalizione, ma ciò in cui speravo è che impegnassero il loro tempo a risollevare prima le sorti del paese, quindi di noi lavoratori e poi a queste problematiche.

Alfonsina Massa 31.01.07 16:55| 
 |
Rispondi al commento

Quello che succede a cristian è il risultato di anni di cazzate tipo la casa è un diritto un furto l'affitto. Io affitto solo a turisti per un mese alla volta, e chi ha bisogno di casa se la prenda con i sinistroidi causa di certe cose assurde, per le quali MAI E POI MAI affitterei una casa a nessuno per periodi prolungati. La casa è mia, chi non ce l'ha, cazzi suoi.

Marco Materazzi 31.01.07 16:52| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Napalm. E sai l'effetto che fa.

Che avevate capito? Non sull'abitazione sul comune.

Michael Levi 31.01.07 16:49| 
 |
Rispondi al commento

Ho nontato che c'è chi è contrario alla proprietà privata.

Benissimo.

Essendo in un paese democratico potete cercare di eliminarla.

Ma sappiate che c'è una grossa percentuale di italiani che non sarà daccordo.

Inoltre credo fermamente che prima di abolire il concetto e il diritto di proprietà privata si debba avere una maggioranza popolare.

Solo a quel punto una famiglia potrà insediarsi in una casa qualunque e vivere li (finchè altri non gliela ruberanno, dovessero uscire tutti insieme a far la spesa un giorno).

Fino ad allora tale famiglia dovrà pagare un affitto, per quanto basso. Dovranno pagare in base alle loro possibilità o chiedere alloggi o soluzioni che rientrino nella legalità, non che si basino su idee di libertà che ancora non sono tali in quella nazione.

Se poi non si vuole seguire la linea canonica per abolire la proprietà privata, c'è sempre la rivoluzione... Ma credo che questa soluzione sia decisamente difficile da mettere in atto e spero che in italia non si debba fare nessuna rivoluzione per cambiare le cose.

mirko neri 31.01.07 16:44| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Oggi penseranno ai pacs....

Non c'è lavoro (se non un po' di interinale e secondo qc li dobbiamo pure ringraziare per questo!).

Molte aziende stanno chiudendo per fallimento o delocalizzazione senza alcuna alternativa per resta senza un sostentamento e questi che cosa fanno?

Litigano sui sogni coniugali dei gay!

Tutte le promesse fatte dalla sinistra in campagna elettorale mi chiedo dove se le siano messe...............................................................................................

Non lo so, ma so dove le stanno mettendo a noi!


caro Christian,
la risposta non arriverà mai. così come non arriverà un pronunicamento giudiziario a tuo favore per luuuuuuuuuungo tempo.
una persona a me vicina è stata coinvolta in un caso simile al tuo, con inquilini abusivi italiani da generazioni e generazioni. senza farne una questione di nazionalità, hai ragione per l'amarezza con cui le istituzioni si disinteressano dei cittadini.
o no?
...si ricordano sempre di noi, ci amano. dai cartelli elettorali piovono promesse, interesse, affetto sincero, perfino un apunta di attrazione erotica...
che facciamo? ci limitiamo a fare una x su una scheda?
...davvero serve a cambiare le cose? io mi sento sempre più ferma allo stesso punto. da molto tempo non siamo più in democrazia. da troppo tempo lavoriamo per un'oligarchia di parassiti.

hai tutta la mia solidarietà.
non arrenderti!
auto-tutela creativa: è tutto quello che ci resta.

concordo con la proposta di beppe: facciamoci adottare dall'australia!!

nadia busato 31.01.07 16:39| 
 |
Rispondi al commento

Ma questa letterina merita di essere postata sul blog?
Non capisco....
Io avrei già risolto il problema , in silenzio, senza sollevare tanta polvere



O.T.


@ JANCC

Jean, autenticati il nickname tramite il bottone in alto, altrimenti i tuoi messaggi verranno cancellati automaticamente dal software del sito e la comunità di questo blog non può permettersi di perdere il tuo punto di vista.

Ciao
JdQ

Jacopo della Quercia Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 31.01.07 16:36| 
 |
Rispondi al commento

Non siete stufi? Non siete stufi di essere accerchiati da gente che se ne sbatte degli altri?

Non siete stufi di farvi fregare da chiunque e in qualunque maniera?

Non siete stufi di avere problemi simili anche voi?

Nessuno è stufo di non essere come dovrebbe essere una brava persona?

Nessuno è stufo di evadere il fisco, perchè non riesce a pagare le rate del tv al plasma?

Nessuno è stufo di non pagare l'affitto tanto non lo mandano via?

Nessuno è stufo di dire che abbiamo la forza di cambiare le cose se ci mettiamo insieme, ma che poi non gli sta bene niente di ciò che dicono gli altri?

Nessuno è stufo di gente che ti dice ai giornali e in tv quello che è meglio dirti per fregarti? Nessuno è stufo di sapere che l'ambiente va a puttane?

Nessuno è convinto che si dovrebbe essere più onesti, in ogni singolo estante della vita?

Nessuno pensa che si debba fare di tutto per migliorarsi e migliorare il mondo invece che succhiare quello che ha da dare come una zanzara?

Spero che un giorno tutti lo siano, per poter salvare quello che sarà rimasto.

mirko neri 31.01.07 16:28| 
 |
Rispondi al commento
Discussione



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori



Trackback

Qui sotto puoi visualizzare altri blog che stanno scrivendo di questo post.

Se hai un blog e hai pubblicato una tua opinione relativa a questo post puoi utilizzare il trackback per segnalare il tuo intervento perchè venga inserito in questo spazio. In molti blog puoi infatti inserire il link che trovi qui sotto in uno spazio apposito durante la pubblicazione del tuo post.

Indirizzo da utilizzare per il Trackback di questo post:
http://www.beppegrillo.it/cgi-bin/mt-tb.cgi/435.

I post di altri blog che fanno riferimento al post Non aprite quella porta:

» Messaggio N. 49 da Trentenni Ad Vitam
Mi conforta notare come le famose istituzioni non servano piu a tutelare nessuno di noi cittadini ma solo a pagare lauti quanto inutili stipendi. Come faccio a dirlo? La prova sta nel fatto che oggi l'unica speranza di vedere riconosciuto un proprio di... [Leggi]

30.01.07 20:05

» Messaggio N. 71 da LIBERTA' VIRTUALE
PER I SERVIZI SEGRETI OFF LIMITS PARTITI,GIORNALI E SINDACATI ROMA - I Servizi segreti non potranno condurre 'operazioni improprie' in sedi di partito o di sindacati. O nei confronti di giornalisti professionisti. E' quanto prevede il nuovo testo licen... [Leggi]

30.01.07 20:39

» Microcriminalità e impunità. da Fabio Sacco
troverete sempre almeno un episodio di criminalità che vede coinvolti bambini e ragazzini. Si va dallo spaccio di droga al furto, dal bullismo più violento alla violenza gratuita. [Leggi]

30.01.07 23:17