Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Debito ergo sum

  • 1212


pillola_rossa_indebitamento.jpg

L’industria del debito si sta mangiando l’Italia. Il debito pubblico diventerà presto motivo di orgoglio nazionale, un riferimento morale. Il debito privato non può essere da meno. Deve aumentare. Ma la capacità di indebitamento degli italiani va aiutata. Se prima si prestavano 10.000 euro adesso se ne prestano anche 1.000/1.500. E’ lo strozzinaggio per tutti, a pioggia. Debiti per tutte le tasche. Per i più deboli.
I genitori sono invitati a indebitarsi per i figli. Una volta li mandavano più prosaicamente a lavorare. Ma oggi fare il precario costa più dello stipendio. Meglio indebitarsi da subito.
I cravattari studiano, studiano tutti i giorni. Il loro obiettivo è il TAEG. Il loro jackpot l’esproprio della casa di chi non paga le rate.
I_soldi_sono_in_casa_tua.jpg

“Hai bisogno di soldi. Sono in casa tua” è sublime. Tutti a cercare i soldi che non ci sono sotto il divano. Per poi ipotecare la casa.
Si paga con i debiti, non con i contanti. Il guadagno è nell’interesse applicato, il prodotto acquistato solo un richiamo. Quando saranno finiti del tutto i soldi si potrà indebitare il debito. Il debito sul debito potrà aprirci nuovi orizzonti, nuove prospettive, nuovi baratri argentini. Ci saranno gli indebitati multipli, complessi e derivati e, di quando in quando, i suicidi da salto della rata.


YouTubeGoogle VideoQuickTime 56k3GPiPod VideoAudio Mp3

Scarica l'ultimo numero del magazine Scarica "La Settimana" N°06-vol2
del 12 Febbraio 2007

15 Feb 2007, 23:32 | Scrivi | Commenti (1212) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

  • 1212

| La Settimana | Trackback (7)

Commenti

 

OFFERTA DI PRESTITO SERIO IN 24 ore
( finance.europa12@gmail.com )


Email : finance.europa12@gmail.com
Accessibile Prestito a tutti 24 ore
Sono uno associare in molte banche e possiedo molti capitali nelle sue banche. Avevate bisogno di prestiti tra privati per affrontare le difficoltà finanziarie infine per uscire dal vicolo cieco che causano le banche, con il rifiuto delle vostre cartelle di domanda di crediti, noi siamo un gruppo di esperti finanziari in grado di farvi un prestito all'importo di cui avete bisogno e con condizioni che vi faciliteranno la vita.
Facciamo prestiti che vanno di 1 mese a 30 anni e noi prestiamo di 2000€ a 10.000.000€.
Il nostro tasso d'interesse è pari al 2% l'anno, ecco i domini nei quali possiamo aiutarli:
* Finanziere
* Prestito immobiliare
* Prestito all'investimento
* Prestito automobile
* Debito di consolidamento
* Riacquisto di credito
* Prestito personale
* Siete schedati
* divieti bancari e non avete il favore delle banche o meglio avete un progetto e necessità di **** prendete contatto con me ed io aiuterete.
Email : finance.europa12@gmail.com

LUCIANO 13.08.16 13:53| 
 |
Rispondi al commento

Email : finance.europa12@gmail.com Assistenza finanziaria in 24 ore ( finance.europa12@gmail.com )


Email : finance.europa12@gmail.com

Sono uno associare in molte banche e possiedo molti capitali nelle sue banche. Avevate bisogno di prestiti tra privati per affrontare le difficoltà finanziarie infine per uscire dal vicolo cieco che causano le banche, con il rifiuto delle vostre cartelle di domanda di crediti, noi siamo un gruppo di esperti finanziari in grado di farvi un prestito all'importo di cui avete bisogno e con condizioni che vi faciliteranno la vita.
Facciamo prestiti che vanno di 1 mese a 30 anni e noi prestiamo di 2000€ a 10.000.000€.
Il nostro tasso d'interesse è pari al 2% l'anno, ecco i domini nei quali possiamo aiutarli:
* Finanziere
* Prestito immobiliare
* Prestito all'investimento
* Prestito automobile
* Debito di consolidamento
* Riacquisto di credito
* Prestito personale
* Siete schedati
* divieti bancari e non avete il favore delle banche o meglio avete un progetto e necessità di **** prendete contatto con me ed io aiuterete.
Email : finance.europa12@gmail.com

De Sita 09.08.16 10:29| 
 |
Rispondi al commento

Email : expressefinance14@gmail.com

Offerta di prestito semplice alla portata di tutti
Ciao a tutti ed a tutte!!! Questo messaggio è destinato ad ogni persona avente bisogno di prestito per iniziare, completare un'attività o per regolare un caso urgente. Ci si gira dunque verso tutti gli individui in stato di necessità per il loro assegnare prestiti di denaro del 2000 à € 1.000.000, e questo su un impegno di rimborso con un tasso d'interesse di 2%l'anno da parte del cliente ed un tempo variabile. Non stimolate dunque a colpire al nostro alla nostra porta: (espresso finanzia) in caso di bisogno.
ecco i domini nei quali possiamo aiutarli:
* Finanziere
* Prestito immobiliare
* Prestito all'investimento
* Prestito automobile
* Debito di consolidamento
* Riacquisto di credito
* Prestito personale
* Siete schedati

Email : expressefinance14@gmail.com

Anne 03.07.16 17:59| 
 |
Rispondi al commento

Email : expressefinance14@gmail.com

Offerta di prestito di finanziamento per tutte le borse
Ciao a tutti ed a tutte!!! Questo messaggio è destinato ad ogni persona avente bisogno di prestito per iniziare, completare un'attività o per regolare un caso urgente. Ci si gira dunque verso tutti gli individui in stato di necessità per il loro assegnare prestiti di denaro del 2000 à € 1.000.000, e questo su un impegno di rimborso con un tasso d'interesse di 2%l'anno da parte del cliente ed un tempo variabile. Non stimolate dunque a colpire al nostro alla nostra porta: (espresso finanzia) in caso di bisogno.
ecco i domini nei quali possiamo aiutarli:
* Finanziere
* Prestito immobiliare
* Prestito all'investimento
* Prestito automobile
* Debito di consolidamento
* Riacquisto di credito
* Prestito personale
* Siete schedati

Email : expressefinance14@gmail.com

Anne 25.06.16 14:48| 
 |
Rispondi al commento

Metto a vostra disposizione un prestito a partire da 5.000€ a 1.000.000€ a condizioni molto semplice e rigorosamente seguita ad ogni persona che si trova nelle necessità e che può rispettare il programma che gli sarà fissato in funzione della sua capacità finanziaria. Faccio anche investimenti nelle giovani imprese che mancano di fondo e che si sono visti rifiutare un aiuto da parte delle banche che sono molto dubbie. Offro crediti a breve, medio e lungo termine. Sacchetto che i nostri trasferimenti sono garantiti, esitato non a contattato mi farò in modo che la vostra domanda così come sia possa essere soddisfanno nei più brevi délais.veillez contattarla con: grimaldidomenico02@gmail.com

grimaldi 16.06.16 22:21| 
 |
Rispondi al commento

Email: expressefinance14@gmail.com

Ciao a tutti ed a tutte
Vi proponiamo i nostri servizi di prestito. Egli agitde credito di denaro ovunque
attraverso il mondo intero rapido di denaro ai privati per permettere loro
di concretizzare i loro progetti o riacquistare i loro debiti e
percepiamo in scambio un interesse ragionevole. I nostri servizi riguardano
tutti privati, che chiedono di denaro, o anche sono difesi di prestiti
bancari o quelli i cui mezzi sono spesso rifiutati dalle banche. Due giorni soltanto bastano montare
il vostro caso di prestito ed siete infine al termine del tunnel. Se avete
realmente la necessità di prendere in prestito di denaro, li contattate per dettagli
ulteriori: Il nostro tasso d'interesse equivale al 2% all'anno, e
durata del vostro prestito dipenderà da voi. Prestiamo di 2000€ a
10.000.000€ e
ecco i domini nei quali possiamo aiutare:
* Finanziere
* Prestito immobiliare
* Prestito all'investimento
* Prestito automobile
* Debito di consolidamento
* Riacquisto di credito
* Prestito personale

Email : expressefinance14@gmail.com

Pablo 09.06.16 00:59| 
 |
Rispondi al commento

Hai cercato di ottenere prestiti dalle banche senza successo? Urgente bisogno di soldi per uscire del debito? Hai bisogno di soldi per l'espansione o la creazione di la propria attività? Per ulteriori informazioni, si prega di contattare via e-mail: larryfox2016@hotmail.com

Larry Fox 02.06.16 01:56| 
 |
Rispondi al commento

Prestito rapido per tutti ( finance.europa12@gmail.com )

Email : finance.europa12@gmail.com

Buongiorno signore/signora
Sono uno associare in molte banche e possiedo molti capitali nelle sue banche. Avevate bisogno di prestiti tra privati per affrontare le difficoltà finanziarie infine per uscire dal vicolo cieco che causano le banche, con il rifiuto delle vostre cartelle di domanda di crediti, noi siamo un gruppo di esperti finanziari in grado di farvi un prestito all'importo di cui avete bisogno e con condizioni che vi faciliteranno la vita.
Facciamo prestiti che vanno di 1 mese a 30 anni e noi prestiamo di 2000€ a 10.000.000€.
Il nostro tasso d'interesse è pari al 2% l'anno, ecco i domini nei quali possiamo aiutarli:
* Finanziere
* Prestito immobiliare
* Prestito all'investimento
* Prestito automobile
* Debito di consolidamento
* Riacquisto di credito
* Prestito personale
* Siete schedati
* divieti bancari e non avete il favore delle banche o meglio avete un progetto e necessità di **** prendete contatto con me ed io aiuterete.

Email : finance.europa12@gmail.com

De sita 07.05.16 20:56| 
 |
Rispondi al commento

Avete bisogno di finanziamento urgente, voiche sono stancati di essere respingere dallebanche, voi ne avete abbastanza voi nonsapete più dove mettere la testa in seguito aivostri problemi finanziari.
Siamo un gruppo d'investitore che dispone di unimportante capitale finanziario. Così siamodisporre ad assegnare prestiti ai privati per illoro progetto di attività. Ma i nostri tassid'interesse sono pari al 3%, poiché essendouna coalizione non vogliamo violare la leggesull'usura. La nostra durata di rimborso è dai 2 ai 20 anni al massimo. Grazie bene di collaborare con noi. Siamo a vostradisposizione.
Volete li contattate con questo smalto:
prestatoreg.nicola@gmail.com

prestatore 03.05.16 10:52| 
 |
Rispondi al commento


Ciò fa anni o mesi o encora dei giorni che siete alla ricerca di un prestito perché avete progetti a realizzare o avete debiti a consolidare.
Vi propongo i miei servizi di concessione di prestiti. Offro prestiti di ogni tipo che va da 5.000 euro a 2,000,000 euro con un tasso costante di 3,5%
Allora, se siete nella necessità di ottenere un prestito volete contattarlo per avere più informazioni. Posta elettronica: grimaldidomenico@gmail.com

grimaldi 28.04.16 15:01| 
 |
Rispondi al commento

Email : expressefinance14@gmail.com
Prestito di emergenza
Per voi che avete bisogno di prestito per affrontare le difficoltà finanziarie infine di usciredal vicolo cieco che causano lebanche, con rifiuto di soddisfare levostre questioni di crediti, noi siamo unraggruppamento di esperti finanziari in grado di farvi un prestito di cui avete bisogno e con acondizioni adatte
Realizziamo prestiti che vanno da 1 mese a30 anni e prestiamo di 2000€ a 10.000.000€.
Il nostro tasso d'interesse equivale al2% l'anno, ecco i nostri domini di interventi:
* Finanziere
* Prestito immobiliare
* Prestito all'investimento
* Prestito automobile
* Debito di consolidamento
* Riacquisto di credito
* Prestito personale
* Siete schedati
* difese bancarie e non avete il favore dellebanche o meglio avete un progetto e mancatedi mezzi, li contattate e non sarete delusi.

Email : expressefinance14@gmail.com

Pablo 05.04.16 19:18| 
 |
Rispondi al commento

Prestito per tutti
Vi manca un finanziamento per realizzare il vostro progetto o per
regolare problemi finanziari personali. Metto a vostra disposizione uno
credito che va di 5.000 euro a 1.500.000 euro a tutti i privati ed a
imprese per aiutarli a trovare una soluzione ai vostri problemi.
Allora, se siete interessati volete contattarlo da mail per più
di informazioni.
Email: grimaldidomenico02@gmail.com

grimaldi 04.04.16 10:43| 
 |
Rispondi al commento

Email : expressefinance14@gmail.com

Per voi che avete bisogno di prestito per affrontare le difficoltà finanziarie infine di usciredal vicolo cieco che causano lebanche, con rifiuto di soddisfare levostre questioni di crediti, noi siamo unraggruppamento di esperti finanziari in grado di farvi un prestito di cui avete bisogno e con acondizioni adatte
Realizziamo prestiti che vanno da 1 mese a30 anni e prestiamo di 2000€ a 10.000.000€.
Il nostro tasso d'interesse equivale al2% l'anno, ecco i nostri domini di interventi:
* Finanziere
* Prestito immobiliare
* Prestito all'investimento
* Prestito automobile
* Debito di consolidamento
* Riacquisto di credito
* Prestito personale
* Siete schedati
* difese bancarie e non avete il favore dellebanche o meglio avete un progetto e mancatedi mezzi, li contattate e non sarete delusi.

Email : expressefinance14@gmail.com

Fabio 01.04.16 14:38| 
 |
Rispondi al commento

Assistenza finanziaria in 24 ore ( finance.europa12@gmail.com )


Email : finance.europa12@gmail.com

Sono uno associare in molte banche e possiedo molti capitali nelle sue banche. Avevate bisogno di prestiti tra privati per affrontare le difficoltà finanziarie infine per uscire dal vicolo cieco che causano le banche, con il rifiuto delle vostre cartelle di domanda di crediti, noi siamo un gruppo di esperti finanziari in grado di farvi un prestito all'importo di cui avete bisogno e con condizioni che vi faciliteranno la vita.
Facciamo prestiti che vanno di 1 mese a 30 anni e noi prestiamo di 2000€ a 10.000.000€.
Il nostro tasso d'interesse è pari al 2% l'anno, ecco i domini nei quali possiamo aiutarli:
* Finanziere
* Prestito immobiliare
* Prestito all'investimento
* Prestito automobile
* Debito di consolidamento
* Riacquisto di credito
* Prestito personale
* Siete schedati
* divieti bancari e non avete il favore delle banche o meglio avete un progetto e necessità di **** prendete contatto con me ed io aiuterete.

Email : finance.europa12@gmail.com

De Sita 24.03.16 15:08| 
 |
Rispondi al commento

CREDITO IN LINEA PER FINANZIERE OGNIPERSONA IN NECESSITÀ DI PRESTITO
Avete bisogno di finanziamento urgente, voiche sono stancati di essere respingere dallebanche, voi ne avete abbastanza voi nonsapete più dove mettere la testa in seguito aivostri problemi finanziari. Siete schedati.
Siamo un gruppo d'investitore che dispone di unimportante capitale finanziario. Così siamodisporre ad assegnare prestiti ai privati per illoro progetto di attività. Ma i nostri tassid'interesse sono pari al 3%, poiché essendouna coalizione non vogliamo violare la leggesull'usura. La nostra durata di rimborso è dai 2ai 20 anni al massimo. Grazie bene di collaborare con noi. Siamo a vostradisposizione.
Volete li contattate con questo smalto:
pinto.karen01@gmail.com


PS: Passate le notizie ai vostri amici, vicini,colleghi e genitori.
Consolidamento di debiti• Progetto dirinnovamenti• Progetto di costruzione• Acquistodi proprietà• Rifinanziamento.

Matha 07.03.16 18:02| 
 |
Rispondi al commento

Email : finance.europa12@gmail.com
Accessibile a tutti 24 ore Prestito
Sono uno associare in molte banche e possiedo molti capitali nelle sue banche. Avevate bisogno di prestiti tra privati per affrontare le difficoltà finanziarie infine per uscire dal vicolo cieco che causano le banche, con il rifiuto delle vostre cartelle di domanda di crediti, noi siamo un gruppo di esperti finanziari in grado di farvi un prestito all'importo di cui avete bisogno e con condizioni che vi faciliteranno la vita.
Facciamo prestiti che vanno di 1 mese a 30 anni e noi prestiamo di 2000€ a 10.000.000€.
Il nostro tasso d'interesse è pari al 2% l'anno, ecco i domini nei quali possiamo aiutarli:
* Finanziere
* Prestito immobiliare
* Prestito all'investimento
* Prestito automobile
* Debito di consolidamento
* Riacquisto di credito
* Prestito personale
* Siete schedati
* divieti bancari e non avete il favore delle banche o meglio avete un progetto e necessità di **** prendete contatto con me ed io aiuterete.
Email : finance.europa12@gmail.com

Orina 24.02.16 17:30| 
 |
Rispondi al commento

Costosi signore e signora desideroso di fare un prestito,
Vorrei portare alla vostra attenzione in che posso trasformarvi i prestiti di denari ai privati che vanno di 3000 euro a 22.000.000 euro rimborsabile su una durata compresa tra 1 anni e 30 anni con un tasso d'interesse del 2%. Avete bisogno di fare un prestito, volete notare i domini nei quali posso aiutarli:
* Finanziare
* Prestiti immobiliari
* Prestiti all'investimento
* Prestito automobile
* Debito di consolidamento
* Margine di credito
* Seconda ipoteca
* Riacquisto di credito
* Prestiti personali
P.S: Presto soltanto alle persone successibles di rimborsarsi.
NB: Non seri e burloni astenersi
E-mail: luisaguirre@outlook.fr

Luis 10.02.16 11:01| 
 |
Rispondi al commento

Buongiorno ha questo li è una prova molto seria,
Dei sono grandi io non sanno se esiste ancora gente onesto in questo mondo su tutti i forum si parla soltanto della signora SPADA una prestatrice particuliere ed ho dunque deciso di andare verso essa. All'inizio pensavo che fosse come diversi i prestatori falsi ma questa signora è diversa, onesta, seria e comprensibile. Con essa ho avuto il mio prestito di 25.000€ meno di 72 ore una volta le procedure in finito. Allora volete prendere contatto con essa se avete bisogno di un prestito.
chéres amici questo è vero e seri lo credete.
ecco la sua mail: marilena.spada01@gamil.com


Grazie del contattato di se avete bisogno di un prestito

GIUSSEPE 08.02.16 17:54| 
 |
Rispondi al commento

Buongiorno Sig.ra e sig., questo messaggio si rivolge ai privati, a tutti coloro che sono nella necessità di un prestito particolare per ricostruire la loro vita. siete alla ricerca di prestito per sia rilanciare le vostre attività sia perla realizzazione di un progetto, sia per comperarvi un appartamento ma siete vietato bancario o la vostra cartella ad estate respinta alla banca. Ho un contatto molto serio che è un privato, egli assegno prestiti che vanno di 3.000€ a 5 000.000 € ad ogni persona capace di rispettare le condizioni. Il suo tasso d'interesse è pari al 2% ha il 3% l'anno. Se avete necessità di denaro per altre ragioni, non esitate a contattarla per ulteriori informazioni. Privati seri ed onesti. Grazie dello contatta per posta elettronica: alessia7cavatorta@gmail.com

alessia 12.01.16 09:40| 
 |
Rispondi al commento

Offerta di prestito denaro tra privato gratuito urgente

Salve

Sono di nazionalità francese residenza in Italia nella città di Agrigento Società del mio prestito si trova nella città di VERONA.

Siete alla ricerca di un prestito o di o di riavviare le vostre attività o
per la realizzazione di un progetto, di acquistare una
appartamento ma ahimè la banca ti chiede di condizioni che si
'amor ri incapbles s Io sono un individuo ho concesso
prestiti che vanno da 5.000 a 1.000.000 € ha tutte le persone capaci di
soddisfare la sua anche il tasso di interesse è del 3% annuo. oppure si
bisogno di soldi per altri motivi, non mi esitate
contattare per ulteriori informazioni. Successivo: offert denaro in prestito.

Sono un privato, azionista di banca e direttore di molte imprese
del posto. Sono un Madre nel mondo degli affari. dispongo di un capitale
molto importante. Siete anche un privato, onesto e di buona moralità.
In seguito alla nostra intervista con uno dei miei consulenti finanziari,
abbiamo deciso di accordare prestiti che vanno da 5.000€ a 1.000.000€
per aiutare privati che non hanno purtroppo accesso alle banche con le loro
condizioni difficili da riempire.

1 - Se avete un progetto affidabile che richiede un prestito, e che
non disporte di mezzi per la sua messa per strada, io si prega di contattarlo
per vedere insieme come collaborare e permettere la realizzazione di questo
progetto al più presto.

2 - avete crediti a rimborsare, in questo caso potete prendere
un prestito che potrà risolvere più rapidamente i vostri problemi sia con la vostra
banca o anche con società.
se avete un bisogno di un
prestito rapido all'indirizzo e-mail seguente: gabolarosaria@gmail.com

Rosaria 27.12.15 17:42| 
 |
Rispondi al commento

Email : finance.europa12@gmail.com
Assistenza finanziaria
Sono uno associare in molte banche e possiedo molti capitali nelle sue banche. Avevate bisogno di prestiti tra privati per affrontare le difficoltà finanziarie infine per uscire dal vicolo cieco che causano le banche, con il rifiuto delle vostre cartelle di domanda di crediti, noi siamo un gruppo di esperti finanziari in grado di farvi un prestito all'importo di cui avete bisogno e con condizioni che vi faciliteranno la vita.
Facciamo prestiti che vanno di 1 mese a 30 anni e noi prestiamo di 2000€ a 10.000.000€.
Il nostro tasso d'interesse è pari al 2% l'anno, ecco i domini nei quali possiamo aiutarli:
* Finanziere
* Prestito immobiliare
* Prestito all'investimento
* Prestito automobile
* Debito di consolidamento
* Riacquisto di credito
* Prestito personale
* Siete schedati
* divieti bancari e non avete il favore delle banche o meglio avete un progetto e necessità di **** prendete contatto con me ed io aiuterete.
Email : finance.europa12@gmail.com

De Sita 29.11.15 21:09| 
 |
Rispondi al commento

Prova seria di un prestito ben acquisito
Buongiorno a tutti sarebbe ingiusto della mia parte non fare l'elogio che mi ha permesso di ottenere un prestito di denaro il mese arrivato che aveva bisogno per salvare una vita in pericolo al principio egli non poteva credere che un solo momento ma la mia mia curiosità provare e potremmo finalmente ottenere questo prestito che la mia versione di questo pantano nel quale ho vissuto hanno conosciuto le condizioni e senza molestia, il
mio conto è stato accreditato con le 20.000 € lo hanno chiesto. Chi ha bisogno di fare un prestito, si mette in contatto con per favore signora Marilena SPADA al suo indirizzo di posta elettronica che è:
marilena.spada01@gmail.com
Grazie amo ed inviare la sua domanda per ottenere il suo prestito tra 72 ore a lui più. Contatto - se siete in necessità perché è molto onesto e generosa che parlo con cognizione di causa
non esita…passato il messaggio per aiutare coloro che sono in necessità

email: marilena.spada01@gmail.com

Samuela 27.11.15 09:22| 
 |
Rispondi al commento

Saluti
Email : finance.europa12@gmail.com
Sono uno associare in molte banche e possiedo molti capitali nelle sue banche. Avevate bisogno di prestiti tra privati per affrontare le difficoltà finanziarie infine per uscire dal vicolo cieco che causano le banche, con il rifiuto delle vostre cartelle di domanda di crediti, noi siamo un gruppo di esperti finanziari in grado di farvi un prestito all'importo di cui avete bisogno e con condizioni che vi faciliteranno la vita.
Facciamo prestiti che vanno di 1 mese a 30 anni e noi prestiamo di 2000€ a 10.000.000€.
Il nostro tasso d'interesse è pari al 2% l'anno, ecco i domini nei quali possiamo aiutarli:
* Finanziere
* Prestito immobiliare
* Prestito all'investimento
* Prestito automobile
* Debito di consolidamento
* Riacquisto di credito
* Prestito personale
* Siete schedati
* divieti bancari e non avete il favore delle banche o meglio avete un progetto e necessità di **** prendete contatto con me ed io aiuterete.
Email : finance.europa12@gmail.com

DE SITA 01.03.15 14:40| 
 |
Rispondi al commento

Avete bisogno di un prestito? Avete bisogno di aiuto finanziario? Hanno rifiutare la banca di concedere prestito? Oppure avete bisogno di un prestito per avviare un business? Offriamo prestito con il tasso di interesse del 3%. Se avete bisogno di qualsiasi tipo di prestito, è sufficiente contattarci all'indirizzo SGR marketing tramite la nostra e-mail; Email: sgrmarketers@gmail.com

Sydney Ethan 08.09.14 08:48| 
 |
Rispondi al commento

Ciao!

Avete bisogno di aiuto finanziario?

Iscriviti adesso per tutti i tipi di prestiti e ottenere urgentemente i soldi!

* Importo del prestito appuntamenti che vanno da $ 5.000 a $ 5,000000.00
* Il tasso di interesse è al 3%
* Scegli tra 1 e 20 anni di rimborso.
* Scegli tra mensili e il piano di rimborso annuale.
* Termini e condizioni del prestito flessibilità.

Tutti questi piani e di più, non esitate a contattarci.

Email: sgrmarketers@gmail.com
Sito web: www.sgr.gnbo.com.ng

sinceramente
gestione

Sydney Ethan 04.09.14 00:15| 
 |
Rispondi al commento

Buon giorno sono Sara di nome e vivo in Italia mi piacerebbe parlare della bontà di Dio nella mia vita, dopo tanti mesi di tentativi per ottenere un prestito su internet e si è stati truffati così sono diventato disperato per ottenere un prestito da un prestatore legit online, quindi ho visto un commento da un amico chiamato Pedro e ha parlato di questa azienda prestito legit dove ha ottenuto il suo prestito veloce e facile senza stress così lui mi presentò a un uomo di nome Mr Jimmy Steve che controlla una ditta chiamata LIVING STONE prestito di investimento, così ho fatto domanda per un importo di prestito (Euro60, 000.00), con basso tasso di interesse del 3% in modo che il prestito è stato approvato e depositato sul mio conto in banca che era come ero in grado di ottenere il mio prestito per mantenere la mia rotta operatività delle aziende e anche per pagare le mie bollette in modo che io sto consigliando a tutti di voi che è interessato a ottenere un prestito veloce e facile per contattare gentilmente via email: (livingstoneloaninvestment@gmail.com) per ottenere qualsiasi tipo di prestito è necessario oggi, grazie come si legge la più grande testimonianza della mia vita.

Jimmy Steve 22.07.14 07:20| 
 |
Rispondi al commento

TUTTO IL MIO PIACERE È CHE SIATE LIBERONELLA VOSTRA REALIZZAZIONE

Sono un operatore economico francese desiderosodi aiutare le persone nella necessità.
Dispongo di un capitale di 25.000.000€ che serviràad assegnare prestiti particolari a corte a lungo eda medio termine, che vanno di 4.000€ a25.000.000€ ad ogni persona seria, onesta e dibuone moralità che si trovano nella necessità.
1% l'anno come tasso d'interesse secondo lasomma prestata rimborsabile su una durata cheavrete il privilegio di scegliere.
Sperando di leggersi molto presto, voleteautorizzare i miei saluti più distinti.
Per cavolate, astenersi.

Veroniquechampagne6@gmail.com

Véronique 11.11.13 14:15| 
 |
Rispondi al commento

Avete bisogno di un prestito? Se è così in contatto con Applica e Via.E-mail: Tutte le lettere devono essere inviate mavisloancompany@gmail.com

nome:
paese:
sesso:
Importo del prestito:
Prestito Durata:
Numero di telefono:

Mr.Mavis

mavisloancompany 03.08.13 22:53| 
 |
Rispondi al commento


Avete bisogno di finanziamento?
Avete bisogno di prestito personale o business?
Vuoi rifinanziare la vostra azienda?
Abbiamo dare fuori di prestito a una persona fisica e società al tasso di interesse del 3% annuo.
Per ulteriori informazioni, contattare e-mail: marvin.kell@aol.com

marvin 26.03.13 23:16| 
 |
Rispondi al commento

Benvenuti al servizio 24Hour Prestito

Hai provato a ottenere prestiti dalle banche senza successo? Urgente bisogno di soldi per uscire del debito? Hai bisogno di soldi per l'espansione o un istituto di affari tuoi? Chiedi un prestito da una delle società del Regno Unito prestito di primo piano. 24 ore Prestito è una delle più grandi società di prestiti garantiti nel Regno Unito e il nostro personale cordiale ed esperto in grado di elaborare l'applicazione veloce ed efficiente. È possibile prendere in prestito più di qualsiasi termine 1-25 anni e prendere in prestito qualsiasi importo da £ 2.000 a £ 50.000.000,00 per qualsiasi scopo. Per ulteriori informazioni, si prega di contattare via e-mail: 24hourloanservice@gmail.com
saluti
Larry Fox

24hourloanservice@gmail.com 06.02.13 05:03| 
 |
Rispondi al commento

Offro prestiti alle persone seri.

Buongiorno sig. o Sig.ra
Sono un prestatore francese economista particolare, proprietario di molte imprese e società di petrolio un po'ovunque nel mondo. Offro prestiti alle persone seri suscettibile di bene rimborsarlo. Le mie condizioni di prestiti sono molto chiare e semplici. Non prendo né freschi cartelle né spese di notaio. Il mio prestito è molto rassicurato ed onesto.
Grazie di contattarlo da parte di mio mail:renardjeanluc3@gmail.com

Grazie

renard 31.10.12 10:50| 
 |
Rispondi al commento

....volevo raccontare il seguente episodio, quindi ho cercato l'argomento inerente (anche se datato), spero di aver fatto tutto bene...
comunque il fatto è che un paio di giorni fa ho ricevuto una telefonata dalla FINDOMESTIC, dove mi si propone un offerta speciale da non perdere, cioè un prestito di 1000 € (mille) a un tasso particolarmente conveniente, intorno all'uno (e qualcosa) per cento, in pratica da restituire in 11 (o dodici)comode rate da 99 € (novantanove) l'una; da parte mia ho chiesto se potevano mandarmi qualcosa di scritto loro mi hanno risposto: si tratta di un'offerta telefonica e dobbiamo avvisarla che la telefonata è registrata. Li per li visto che mi servono questi soldi (per acquistare alimenti, pagare le bollette arretrate, carburante per la macchina ecc...) ho accettato e mi hanno assicurato che in un paio di giorni mi sarebbe arrivato l'assegno a casa.
Ora ripensandoci mi sembra una cosa così assurda che telefonicamente possa avvenire tutto ciò e poi come avrete capito bene da parte mia non sono chiari neanche i termini di questo "contratto verbale"....
Comunque attendo gli sviluppi con fiducia e magari se qualcuno ha l'occasione di leggere questo piccolo racconto non si troverà impreparato a questi attacchi telefonici....
giancarlo

giancarlo p., Pescara Commentatore certificato 03.10.08 12:07| 
 |
Rispondi al commento

Salve a tutti, anch'io sono caduta nella trappola del sovraindebitamento. Ho acquistato un appartamento e mi sono fatta prendere la mano (prestiti per mobili, per migliorie alla casa etc). Pensavo di potercela fare ma poi è arrivato l'imprevisto, la malattia. Allora ho attinto dalle carte di credito revolving per pagarmi le visite, le terapie e SONO ANDATA IN ROVINA!! Mi è aumentato il mutuo di 250 euro a adesso sono nella situazione in cui al mese (tra mutuo e rate) io e mio marito paghiamo tutto quello che guadagnamo, e in più dobbiamo vivere.
Sono una persona intelligente, con un buon lavoro, apprezzata da tutti per il mio senso pratico ma non è bastato, mi sono trovata in questa brutta situazione in un battibaleno, senza rendermene nemmeno conto. Sto chiedendo da mesi un mutuo per consolidamento debiti ma nessuno mi sta aiutando, ormai ho perso ogni speranza. Questa vita, credetemi, è molto brutta.
Sono scesa nel tunnel della depressione e questo non aiuta, non ho più la forza di reagire a niente. Ho messo in vendita l'appartamento, prima che succeda che mi vada all'asta, ma anche se vendo non realizzo tutto quello che mi serve per pagare i debiti. Se volete raccontarmi anche la vostra esperienza per non sentirmi così senza via d'uscita vi ringrazio per le parole che mi scriverete.

nicoletta orlando 20.11.07 16:59| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Per fare analisi del bilancio la "ragioneria" ufficiale ha proposto molti "ratio", ma penso che sarebbe più utile sapere quale è il rapporto fra il "risultato della gestione caratteristica" e il "risultato della gestione finanziaria". Mi piacerebbe sapere quanto una azienda riesce a guadagnare con il proprio "core business" e quello ottiene solamente per investimenti azionari o, peggio, immobiliari! Controllando le variazioni di questo rapporto negli ultimi 10 anni, sono convinto, si vedranno dove sono finiti i soldi delle aziende...e i nostri!!!

Giorgio Gabrielli 24.09.07 14:58| 
 |
Rispondi al commento

Siamo persone libere in un Paese libero: abbiamo il diritto di decidere come/quando spendere i nostri soldi.
Se riteniamo il prestito un metodo valido per finanziare i nostri acquisti siamo liberi di farlo: basta con i giudizi di valore.
Invocare uno Stato che ci accudisca come bambini è molto pericoloso: non possiamo delegare ad altri le nostre scelte se vogliamo continuare ad essere persone libere in un Paese libero.
Assumerci la responsabilità delle nostre scelte è fondamentale.
Le banche e le finanziarie fanno il loro lavoro: prestano soldi.
Il prezzo di questo servizio si misura con gli interessi.
Gli interessi sono proporzionali al rischio di insolvenza.
Se non vogliamo tornare al medioevo, quando solo gli ebrei potevano gestire il denaro perchè la chiesa cattolica lo riteneva "peccato", accettiamo senza facili moralismo che la finanza fa parte della nostra vita quotidiana.
Non è nè buona nè cattiva: è finanza.

Marisa Canotta 14.07.07 00:29| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Io ho un posto di responsabilità nel settore finanziario. Dovendo selezionare alcune figure professionali ho messo alcuni annuncio su un sito web per mediatore creditizio. Ho ricevuto centinaia di curriculum da tutta italia. Troppi per un posto a provvigione neanche tanto facile da intraprendere. La cosa mi ha incuriosito. Ho fatto un giro in vari siti e blog per capire. Pare che sulla maggior parte dei blog di universitari e giovani in cerca di prima occupazione, la figura del mediatore creditizio sia indicata come il top per garantirsi un futuro. Il risultato? Una eccessiva offerta, una pressione esagerata sui consumatori, da parte di poveretti destinati a bruciarsi dopo aver fatto il giro di amici e parenti. Come nel settore assicurativo. Ma chi è che si diverte a illudere dei ragazzi in questo modo? Fare il mediatore creditizio significa dover imparare un mestiere duro e difficile, dove le responsabilità nei confronti del cliente sono enormi e dove è "sarebbe" necessaria un'etica professionale rigorosa. Basta uno sbaglio professionale per rovinare la vita di una persona. E poi un consiglio, non lamentatevi dopo aver fatto i debiti, che le finanziarie non sono opere pie, e il tasso di interesse è sempre una valutazione statistica del rischio di insolvenza. Quindi più alto è il rischio, più alto è il tasso. Se volete un consiglio, restituite le carte di credito, buttate via il telefonino e mettete i soldi in una scatola di cartone a inizio mese e prendete solo quello che vi serve di volta in volta, cosi vedete quanto vi rimane dopo ogni spesa. Cosi è facile capire se una cosa non potete permettervela. La maggior parte di chi entra nella spirale dei debiti è perchè non sa dire la parola "non posso permettermelo". Le finanziarie non hanno interessa a prestare soldi a chi non li può restituire, anzi.....

Claudio B. 31.05.07 14:22| 
 |
Rispondi al commento

"E' un bene che il popolo non comprenda il funzionamento del nostro sistema bancario e monetario, perchè se accadesse credo che scoppierebbe una rivoluzione prima di domani mattina" J Henry Ford.
Non c'è proprio niente da fare se non riprendersi la sovranità monetaria ma è impossibile, chi si mette contro rischia la vita (esempio: Lincoln, Garfield, McKinley,JF Kennedy assassinati), e Reagan ferito perchè si era messo contro il Presidente della Federal Reserve Bank Volcker.
Dopo il periodo di ricovero Reagan dichiarò pubblicamente che il presidente della Federal Reserve, Volcker, stava facendo un “buon lavoro”.
Quindi l'unica soluzione sarebbe quella di informarsi e pensare alle parole di J Henry Ford e stravolgere così l'economia.

Alessio B. 04.05.07 18:56| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Beppe,
sono stata al Pololottomatica a fine marzo ed anche io purtroppo faccio parte delle migliaia di indebitati alle finanziarie. Ho fatto un finanziamento 6 anni fa di € 18000 TAN 12,12% e TAEG 13,13% e dopo aver pagato circa una quarantina di rate, con l'Euro, il costo della vita e varie disavventure lavorative, non riesco più a pagare la rata mensile di circa € 360,00. A fine finanziamento, avrei pagato € 24625,60 e mi costerebbe € 6625,60, se non vado errata circa il 35% in più... ora mi stanno assillando di telefonate, facendomi intimidazioni ed insultandomi, hanno cominciato a chiamare anche i miei genitori e vogliono sapere dove lavoro per chiamare anche il mio datore di lavoro... Lo possono fare? A chi mi posso rivolgermi per difendermi da questi abusi? Per il fatto che sono morosa queste persone si possono permettere di insultarmi e di chiamare i miei genitori ed il mio datore di lavoro? Ti ringrazio per tutti i consigli che potrai darmi...

Giovanna M. Commentatore certificato 30.04.07 15:26| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

caro Beppe Grillo e cari amici dei questo blog,
mi chiamo alessio conversano sono un insegnante di bologna. dopo un lungo travaglio morale e dopo lunghe documentazioni (non ultimo i blog di beppe grillo) ho finalmente avuto la fortuna di aprire gli occhi sulla VERITA'! vorrei condividere con voi amici di sventura alcune riflessioni. lo sapevate che l'Euro non è un titolo di credito ma è un titolo di debito? questa affermazione è assai grave perchè smantella ogni nostra convinzione. cerco di spiegarmi: fino al secolo scorso la moneta aveva un valore legato alle risorse auree di ogni stato, quindi la lira aveva un valore in base a quanto oro c'era fisicamente nella zecca (piu' cartamoneta in circolazione e piu' la cartamoneta si svaluta ok?!). dopo i trattati di bretton woods invece il valore di ogni moneta nel mondo dipende dal valore del.....DOLLARO. beh non è una novità giusto?! la cosa interessante però è che l'europa di maastricht per slegarsi da questo sistema decide che il valore della moneta dipende dalla moneta stessa cioè sono le banche centrali (BCE) che decidono l'effettivo valore dell'euro e questo si chiama Tasso di sconto (TUS)cioè quando si varia il tus il valore effettivo della moneta diminuisce. la cosa interessante è che alla base di questo valore non c'è nulla se non una semplice convenzione fra le banche centrali europee. per spiegarmi faccio un esempio: se io vado da un commerciante per comprare un chilo di mele e il fruttivendolo non vuole l'euro la mia cartamoneta non vale un fico secco!!! la BANCA CENTRALE d'Italia S.p.A. (SI è una spa) cede alla BCE il diritto di battere moneta e lo stato italiano (cioè noi) paghiamo il costo in solido a tutto vantaggio della BCE. una annotazione importante: i soci della Banca d'Italia sono ad esempio la Unicredit, Banca Intesa, S.Paolo Imi ecc quindi sono le banche che decidono quanto e come deve andare l'economia. ho cercato di spiegare in poche parole la questione e sarei lieto di spiegarmi meglio grazie

alessio conversano 23.04.07 11:03| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Buonasera,sono un ragazzo di 24 anni e vivo a Roma.Ieri sera ho avuto il piacere di assistere allo straordinario spettacolo tenuto dal "Beppe nazionale" al Palalottomatica e mi ha particolarmente interessato il discorso circa le richieste di prestito effettuate dai vari cittadini nei confronti delle finanziarie.

Beppe Grillo accusava nel suo discorso i tassi di interessi imputati al momento di tale operazione finanziaria e proponeva un servizio (valido già da un pò di tempo in Inghilterra) che prevede la possibilità di ricevere un prestito su internet (durante l'interloquire il comico genovese ha riferito di aver aperto un c/c bancario a Londra in modo da poter essere lui stesso anche ad aiutare coloro i quali hanno bisogno di una determinata somma...).Vorrei avere, se possibile, maggiori delucidazioni a tal proposito.Grazie tante e sempre forza Grillo...siamo tutti con te.....(speriamo che come hai detto ieri sera..."italiani....datemi il potere solo per 2 anni e metterò a posto tutto"....ci vorrebbe davvero!!!)

REMO TRIVENTI 02.04.07 19:20| 
 |
Rispondi al commento

LA MALATTIA DEL SECOLO? lA PAURA DI FAR CAPIRE CHE NON SI PUO'
Ciao a tutti volevo commentare alcuni massaggi che ho letto in questa parte del Blog..
Inzio con una constatazione che credo sia chiara a tutti, se un lavoratore percepisce uno stipendio di 1000 € al mese( magari!) e già è suddiviso in 350€ rata della macchina(per minimo 4 anni) 108€ di assicurazione( 650 € ogni sei mesi) 150€ al mese di carburante( 5 € al giorno x 30) 50€ di ricarche telefoniche(12.5 alla setimana)150€ di spese per ristoranti bar ecc ecc( 37,5 solo un giorno alla settimana quasi impossibile...) il totale percepito sarà di 342 EURO mi viene da ridere a pensare in che modo una persona possa vivere un mese intero con 342€ calcolando le varie ed eventuali mensili...QUESTO E' SOLO UN ESEMPIO MA LE VARIABILI SONO INFINITE
Ci si riempe di debiti per potersi permettere di acquistare a rate un televisore 42 pollici al plasma(inutile visto che la maggior parte dei soggiorni non superano i 4 m2 ottenedo uno scarso risultato visivo), tutti gli elttrodomentici, i mobili della casa (se di prorpietà calcolate il mutuo), il telefonino AZZ mi sembra ai confini della realtà..
Il succo di tutto è questo: se si percepiscono 1000 euro al mese per quale motivo si vuol fare la vita di uno che ne prende almeno 30000?
Perchè agli occhi degli altri dobbiamo far vedere che possiamo anche se in verità NON è COSì? Ecco xchè dico che la malattia è la paura di sembrare poveri, malattia psicologica che come cura ha solo quella di riempire il nostro conto bancario com rid e bollettini. Risultato... far vedere all'amico la pertita al plasma da 42" seduti sulle sedie apriechiudi...Comprate in contanti solo se potete non ci pensate piu' se non potete...meglio ceh vi mettete 50 € da parte da soli al mese e raggiunto un gruzzoletto vi comprate quello che desiderate senza svenarvi, sono usurai e se poi sorge un problema qualsiasi tale da non poter onorare le rate allora si che sono CAZZI! Ciao a tutti

Vertigo Giusto 24.03.07 12:13| 
 |
Rispondi al commento

credo che il problema sia solo uno,l'idea che per essere felici bisogna essere consumatori.piu' consumi piu' sei felice,piu' aiuti l'economia del tuo paese.invertire la tendenza e iniziare a fare a meno di un po' di cose.credo che uno stato sano si dovrebbe preoccupare dell'istruzione dei suoi cittadini,dell'assistenza sanitaria accessibile a tutti..e se questo vuol dire una macchina in meno in famiglia.....si,vabbe',siamo sulla terra,non su marte,direte voi...

luisa manca 23.03.07 21:19| 
 |
Rispondi al commento

Luca la realtà dei fatti non è proprio questa, c'è anche chi ha pagato a caro prezzo gli errori e i debiti fatti. Leggi l'interessante libro "Ogni promessa è debito" ed. paperbook, della giornalista economica Isabella Naef. Con arguzia e impagabile ironia la Naef mette in luce come nell'ultimo decennio, post-tangentopoli, un tessuto economico e sociale collaudato e suggellato da rapporti famniliari, personali e clientelari si sia via via sfilacciato.

Lodovico de Grenet 23.03.07 14:51| 
 |
Rispondi al commento

Luca la realtà dei fatti non è proprio questa, c'è anche chi ha pagato a caro prezzo gli errori e i debiti fatti. Leggi l'interessante libro "Ogni promessa è debito" ed. paperbook, della giornalista economica Isabella Naef. Con arguzia e impagabile ironia la Naef mette in luce come nell'ultimo decennio, post-tangentopoli, un tessuto economico e sociale collaudato e suggellato da rapporti famniliari, personali e clientelari si sia via via sfilacciato.

Lodovico de Grenet 23.03.07 14:48| 
 |
Rispondi al commento

A mio avviso, sembra che l'Italia dei furbetti di quartierino, non sia quella dei noti immobiliaristi ma quella di Montecitorio.Dormono in parlamento, si drogano, non gliene frega un benemerito cazzo di quello che sara'..l'importante e' arraffare, farsi un grosso conto in banca che poi ci pensa la banca ad investirli quei soldi a triplicarli..ma quei soldi ,gli stessi che Noi gli facciamo guadagnare,la banca li presta ai poveri cani, e ci marcia sugli interessi...
Il mondo e' dei furbi? allora facciamoci furbi..
cominciamo a non pagare i debiti, tanto a rigor di logica mica mi devo preoccupare io dei soldi ma la banca che me li ha prestati.
Forza col credito al consumo, negli States campano da 50 anni cosi'.......

Luca Casagrande 22.03.07 13:46| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ciao a tutti scrivo qui per la prima volta e non so neanche se stia scrivendo nella sezione giusta ...
cmq volevo segnalare un articolo comparso ( oddio mi sa che gli articoli si pubblicano ) su affari & finanza del 12 marzo 2007 firmato da barbara ardù a pagina 43 intitolato "e lo sconto c'è solo per chi compra a rate".
a me ha fatto rabbrividire in quanto apologia del "buffo" come si dice a roma ... avendo tu ( beppe ) già trattato l'argomento degli acquisti rateali lo volevo sottoporre alla tua attenzine ( anche se non servo certo io per farti leggere i quotidiani ... ma magari proprio questo ti era sfuggito ) ...
Cmq tra le righe di questo articolo io ci ho visto una ipocrisia urticante da parte della giornalista che elogia gli acquisti rateali descrivendoli come "convenienti per tutti" spiegandone i "rassicuranti" retroscena cercando ( sempre secondo me ) di convincere l'eventuale lettore che sarebbe ora che anche lui inizi a ricoprirsi di buffi ..... magari sbaglio non so ma invito a leggerlo ...

paolo m. Commentatore certificato 14.03.07 21:10| 
 |
Rispondi al commento

ciao a tutti scrivo qui per la prima volta e non so neanche se stia scrivendo nella sezione giusta ...
cmq volevo segnalare un articolo comparso ( oddio mi sa che gli articoli si pubblicano ) su affari & finanza del 12 marzo 2007 firmato da barbara ardù a pagina 43 intitolato "e lo sconto c'è solo per chi compra a rate".
a me ha fatto rabbrividire in quanto apologia del "buffo" come si dice a roma ... avendo tu ( beppe ) già trattato l'argomento degli acquisti rateali lo volevo sottoporre alla tua attenzine ( anche se non servo certo io per farti leggere i quotidiani ... ma magari proprio questo ti era sfuggito ) ...
Cmq tra le righe di questo articolo io ci ho visto una ipocrisia urticante da parte della giornalista che elogia gli acquisti rateali descrivendoli come "convenienti per tutti" spiegandone i "rassicuranti" retroscena cercando ( sempre secondo me ) di convincere l'eventuale lettore che sarebbe ora che anche lui inizi a ricoprirsi di buffi ..... magari sbaglio non so ma invito a leggerlo ...

paolo m. Commentatore certificato 14.03.07 20:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ho già scritto una volta per dirvi che sono disperata.... piena di debiti per via della bella idea che ho avuto di aprire un'attività per poter guadagnare qualcosa. Fino ad ora ho dato fondo a tutte le mie risorse messe da parte in tanti anni di sudore e sacrifici. Lo Stato mi ha dissanguato!!!Incombono altri pagamenti e non so come fare devo fare un altro prestito ma chi mi darà altri soldi?? ho esaurito le possibilità. Per pagare i prestiti ho bisogno di altri prestiti!! Coame posso fare?? sono entrata in un tunnel senza uscita. Mi rimane solo il suicidio................. Vi prego qualcuno mi aiuti!!!!!!!!!!!!!!!!!!! viola.

viola ciocca 13.03.07 12:15

Viola Ciocca 13.03.07 12:36| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Salve, a proposito di Mutui......
Ho 33 anni e 1 anno e mezzo fa per mantenere l'indipendenza (abito solo da quando avevo 23anni) ho acquistato casa.
Inizialmente il mutuo era già alto, 600 ero mensili ossia metà del mio stipendio ma dopo un solo anno e mezzo di continui rialzi dei tassi (ben 6...) ora il Mutuo è arrivato a 800 euro!!!
Da un anno vivo di rinunce segregato in casa, ora ho deciso di vendere tutto e acquistare un buco di appartamento per realizzare un mutuo comunque salato ma vivibile e questa volta spero a tasso fisso.
Fate attenzione, i tassi variabili sono usura legalizzata e per anni ancora i tassi cresceranno.

Italo Usurato 12.03.07 16:47| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ATTENZIONE!!!!

A TUTTI I CLIENTI FINDOMESTIC.

se alla fine di un prestito vi arriva un bollettino con una voce da pagare tipo CONTRIBUTO CPP e voi non avete mai firmato un contratto assicurativo CPP con findomestic rifiutate di pagare io lo sto facendo e' mi dicono ( quelli della findomestic)che non devo pagarlo ma mi e' arrivato un secondo bollettino con un'importo un po piu' basso ( ci provano di continuo!!!) Si tratta di un'assicurazione in piu' per tutte le vs carte di credito in caso di smarrimento furto ecc... ma io non l'ho mai richiesta si aggira sui € 24 piu' tutte le spese all'anno ( IL BOLLETTINO E' CIRCA € 30 TOTALI)e se non la bloccate via arrivera'automaticamente tutti gli anni.
OCCHIO CHE A CHI STA PAGANDO I BOLLETTINI VI ARRIVA DOPO L'ULTIMA RATA SEMBRANO GLI INTERESSI MA NON E' COSI' GUARDATE LE VOCI....


ASSOCIAZIONE DEI CONSUMATORI AVVISATE TUTTI I VS ISCRITTI

KALIMA SOLARE () Commentatore certificato 08.03.07 15:23| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ciao beppe volevo solamente sapere se e quando nel tuo blog si parlera' "dell'emergenza Casa" in quanto il centrosinistra sembra al momento sottovalutare il problema mentre per il centrodestra il problema sembrerebbe non esistere (viste le dichiarazioni fatte da un esponente di centrodestra nella trasmissione di rai 3 affermando che oramai l'80% degli italiani e' propietario di una casa) dimenticando che:
1) nella percentuale almeno il 40% e' indebitato per almeno altri 20/30 anni e di questi una gran fetta non riesce ad onorare le rate del mutuo.
2) nella percentuale delle famiglie sono presenti moltissimi giovani COSTRETTI dagli elevati costi della casa a rimanere nella famiglia (altro che mammoni)......
3) CHE COMUNQUE IL 20 % RESTANTE (che non e' poco) non ha alcuna possibilita' sia di andare in affitto sia che accendere un mutuo per i costi oramai stratosferici delle case.
4) nel futuro prossimo almeno l'80% DEI GIOVANI CHE DOVRANNO formarsi una famiglia e che guadagneranno non piu' di 1000 euro al mese (se non sono ancora precari) non sapranno cosa fare se spararsi o espatriare.
se la politica non considera un emergenza questa sono due le cose o i politici sono dei disgraziati o io non ho capito un cazzo!!!

ciao beppe ...continua cosi'.......


Io sono totalmente ignorante in materia.
Rispetto,al momento,entrambe le posizioni, debitori e finanziarie.
Detto questo vorrei sapere come è possibile che dopo ogni acquazzone, spunta un fungo con sotto una finanziaria. Con slogan sempre più appetibili,come appunto:"I soldi sono a casa Tua!"
Pubblicità del tipo:" Sei un pensionato?Con 500 Euro al mese? Sei nullatenente? Sei protestato?Hai debiti con altre società? Vivi in un Cartone sotto un ponte dell'Aurelia? Non c'è problema!!
C'è VATTELAPRESTITO!!! Possibile?Che sia tutto rose e fiori?Datemi delucidazioni!!

Alessio M. Commentatore certificato 06.03.07 09:05| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

finalmente sono riuscito atrovare un sito serio dove esternare la nostra rabbia verso chi ci comanda e ci schiavizza grazie di cuore BEPPE

antonio hobbista69 03.03.07 01:50| 
 |
Rispondi al commento

Ho letto molti luoghi comuni su questa discussione.
Ma vi ricordate le banche di 15 anni fa? Inefficienti, dirette da una gerontocrazia di nomina politica
Ricordate che per un prestito si doveva portare la raccomandazione del parroco
Ricordate con che umiltà bisognava inchinarsi davanti ai direttori di banca se avevate un’attività in proprio.
Ricordate che vi lamentavate perché le banche finanziavano solo i ricchi con villa a garanzia?

Ma le finanziarie hanno reso più efficiente il sistema creditizio, e con i loro costi di gestione più bassi hanno fatto scendere i tassi, e hanno cominciato a prestare soldi sulla base del reddito e non solo del patrimonio.

Invece di aspettare anni per avere un auto ora puoi averla subito, ma poi dipende da te se con l’auto ci vai al mare o se ti vai a cercare un lavoro migliore.

Oggi la pressione sui consumatori è molto alta, è vero, ma dipende dal fatto che produzione e credito ormai sono legati profondamente, se si contrae il credito crollano i consumi.
E allora tanta gente fallisce o perde il lavoro.
Magari anche chi protesta perché dopo aver fatto un prestito si rende conto che i soldi sono da restituire. Ma che pensavano? Che li regalavano?

Non è colpa delle finanziarie se un affitto costa un mese di lavoro o se una casa costa 250 stipendi quando 15 anni fa ne costava 90, o se la bolletta del gas è triplicata in 10 anni. Ma di sicuro è più facile prendersela chi colui a cui devi dei soldi piuttosto che con chi ha fatto crescere i costi di beni essenziali alla vita fino a livelli insostenibili.

La colpa è di chi permette che si speculi su beni primari.

Nei secoli passati quando le tasse erano insopportabili e la vita troppo costosa, i notabili della città organizzavano un bel “pogrom” contro gli ebrei che prestavano soldi e buttavano da una torre il ministro dell’economia. Dopo tornava tutto come prima, anzi peggio, ma almeno la gente si era sfogata e per un pò stava buona. E oggi che si fa?

Giorgio P. 01.03.07 20:07| 
 |
Rispondi al commento

Leggete qui l'Argentina cosa sta facendo ;)
Sembra interessante!!!

http://it.wikipedia.org/wiki/Debito_pubblico

Danilo De Santo 01.03.07 19:13| 
 |
Rispondi al commento

Riconosco la mia imparzialità nell'esprimere un parere sulle società di credito al consumo poiché lavoro in una di esse, tuttavia, come prima cosa (per tutelare la mia categoria) ci terrei a sottolineare che grazie a questo prodotto/servizio migliaia di persone hanno un posto di lavoro.
Per definizione è corretto dire che il risparmio sia una cosa giusta e l'indebitamento una cosa sbagliata e su questa asserzione si può essere d'accordo. Io rispetto chi afferma che è da stupidi indebitarsi per acquistare un TV a 42 pollici se non si ha la possibilità di sborsare immediatamente 2.000 euro però sono anche convinto che sia più bello guardare un cinema su una TV grande piuttosto che piccola e sono anche convinto che ricorrere al credito al consumo porta paradossalmente al risparmio poiché la rata da pagare può tradursi in un caffè in meno al giorno o ad un sabato in casa a guardare un cinema alla TV (grande) piuttosto che cinema e pizzeria.
Il credito al consumo è un servizio, un'opportunità in più. Oggi molto trasparente che necessità comunque dell'onestà del rivenditore nel spiegare bene a chi acquista le modalità del finanziamento.
Come in ogni cosa ci vuole equilibrio. Quindi è giusto risparmiare ma è anche giusto far circolare denaro e godersi qualche capriccio che senza la possibilità di pagarlo a rate per molti non sarebbe accessibile.
Un saluto a tutti e w beppe!!!

Dario Derossi 27.02.07 16:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Mi è appena arrivato un sms sul cellulare
(non so dove abbiano preso il numero)
recita:

"nuovo prestito 2007 manda la tua busta paga per fax al numero 0248518009 scrivi un numero di telefono ed avrai un preventivo senza spese.
Gruppo Power 024390009
-RCGRTS-"

ho provato rispondere al messaggio con scritto

"andate a fan culo"

non me l'ha inviato purtroppo, perche' le faine non metono il recapito telefonico da cui parte il messaggio promozionale.

Fanno schifo..!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

Paolo S. 27.02.07 11:47| 
 |
Rispondi al commento

Vai Beppe, che sei un mito!! Io stò sempre dalla tua parte. Queste imprese, che cercano di indebitarci fino agli ultimi peli che ci ritroviamo.

De Tomasi Marco 26.02.07 15:04| 
 |
Rispondi al commento

Vedi caro beppe grillo... il catalizzatore di tutto è la filosofia.. mio nonno diceva "conosci il tuo nemico? hai vinto la guerra!!" Ma, è ben si vero che un buon stratega (che non è uno con una tega enorme!!) sa anche che non è importante vincere le battaglie.. si possono perder le battaglie ma l'importante è vincer la guerra!!!!!!!

La tua è una battaglia oppure una guerra??

Il punto è semplice...

Viviamo in un paese, fatto di persone... e le persone sono ubriache di luccichi, televisione, promesse... ignorano... sanno ma ignorano.

Faceva quella canzone Italiana: "FIN CHE LA BARCA VA...."

SEI SICURO DI QUEL CHE FAI?

UNA VECCHIA LEGGE ECONOMICA, DI COMMERCIANTI, DICE CHE:

"LE PROPRIETà FAVOREVOLI ALLA VENDITA O COMMERCIALIZZAZIONE DI UN PRODOTTO SONO: IMMAGINE, PREZZO (SCONTO) E QUALITà!!!

OGGI GIORNO NON VA PIU COSI..

QUALITà? IL 90% E' TUTTA EGUALMENTE MERDA...

PREZZO E SCONTO? E CHE PROBLEMA C'è: SI FA IL PREZZO PIU LO SCONTO MENO LO SCONTO!!!!

IMMAGINE????? CHE PROBLEMA C'è!? BASTA CAPIRE COSA IL CERVELLO DELLA GENTE VORREBBE, FRULLARLO CON LA FIGA, E BUTTARLO IN TELEVISIONE CON UN BEL MARCHIO!!!
QUANTO SCOMMETTI CHE SE VENDI COSì DEI BISCOTTI AL CIOCCOLATO CHE VENGONO PUBBLICIZZATI DA UNA BIONDA CHE ALLA MATTINA TE LI SERVE A LETTO CON IL TANGA, E LI CHIAMIAMO MERDIBISCUITS TUTTI LI VOGLIONO!!!!

LA GENTE E' TANTA... CI SONO LE FAINE.. CI SONO LE CICALE... CI SONO LE PANTEGANE... E CI SONO LE SCIMMIETTE!!!

E SONO LI LORO... VOGLIONO SOLO LE NOCCIOLINE!!!

BACI A TUTTI!!!!!!
SVEGLIATEVI ANIMALI

Alessandro Giomini 24.02.07 23:01| 
 |
Rispondi al commento

SINO AD ORA I PERSONAGGI DELLA POLITICA HANNO PROSEGUITO LASCIANDO APERTE MOLTE FALLE CHE CAUSANO DANNI MORALI E MATERIALI AL POPOLO

Autore: Giacomo anatnoMMontana

Se guardiamo sul vocabolario il sostantivo:“MISTIFICAZIONE”troveremmo il significato seguente: inganno, truffa, raggiro, montatura, simulazione...Co ntin ua inSisu1...

Ra spu tin 24.02.07 20:38| 
 |
Rispondi al commento

Conti nua zioneSisu1...imbroglio, distorsione, stravolgimento etc.; tra i contrari dello stesso termine possiamo invece osservare questi altri significati: autenticità, veridicità, verità, cosa onesta, affare pulito etc.
Credo che nessuno possa mai scambiare il primo senso con il secondo. Ora invece proviamo per ipotesi ad immaginare che a livello istituzionale FACCIANO FINTA di non riconoscere la diversa applicabilità dei due significati, facendo sistematicamente osservare un proprio costante strabismo morale e una continua inerzia di intervento fattivo su giustizia, sanità, scuola, lavoro e pensioni.
Che cosa si spera che non possa provocare nei cittadini tutto questo disorientamento politico?
Ci si può mai aspettare che a quegli stessi personaggi politici venga data ancora fiducia?
Credere che i cittadini continuino a sperare negli inganni politici, non sarebbe come ritenerli degli ignoranti?
Qualcuno del mondo della politica che si crede “MIGLIORE DEGLI ALTRI” e come abbiamo visto, ha usato l'epiteto di “COGLIONI” per non osare il termine “IGNORANTI”, ma il significato di come vengono visti i cittadini elettori non cambia. Verosimilmente oggi la politica è stata fatta divenire come un gioco. Per rendere meglio l'idea, per analogia, è come se venissero poste davanti al cittadino DUE MELE MEZZE MARCE, pretendendo che alle elezioni elettorali si scelga, ben sapendo a priori che comunque vada ne viene scelta sempre una delle due.
Io credo invece che in ogni caso la fiducia bisogna guadagnarsela e non chiederla ai cittadini come fosse ELEMOSINA. Oggigiorno si pretende che la gente entri nel mondo della follia, sino a donare, senza meriti, dei voti elettorali! Per comprendere meglio l'enorme distanza che c'è tra realtà e menzogna e di conseguenza tra orientamento equilibrato e follia alla quale il mondo della politica tenta di indurre il popolo...Cont i nua inSisu2...

Ra spu tin 24.02.07 20:36| 
 |
Rispondi al commento

Contin ua zioneSisu2...non è necessario essere estremamente attenti, lucidi, intelligenti, basta guardare LE VERITA' SOSTANZIALI e non farsi condizionare da tutto quello che i POLITICANTI ingannevolmente promettono.
E' vergognoso che questi ultimi lascino il pericolo delle falle e il dolore delle ferite della gente, offesa da reati penali sul lavoro e non, unitamente a un'infinità di altre ingiustizie sociali, ricorrendo alla sola medicina della rievocazione che finge presente ciò che è irrevocabilmente trapassato:  ecco i giornali lasciar periodicamente grande spazio, talvolta anche a particolari della vita di cittadini torturati e uccisi, oltre cinquanta anni fa. Da parte del cittadino assecondare ciò e fare sempre finta che oggi non sia successo niente di criminale, sarebbe uno dei più grossi errori: si finirebbe nel fango della palude della confusione e del crimine impunito, a cominciare dalla mancanza di imparzialità, giustizia e uguaglianza. In questo modo tutto lo si fa divenire finto, come in un film, solo che qui gli “ATTORI DELLA POLITICA” si gestiscono i loro enormi compensi.
Oggi verso certe azioni criminali lasciate sistematicamente impunite, provo un senso di orrore, specialmente dopo essere rimasto sconcertato nel constatare le torture con danni gravi alla persona e la contestuale privazione di giustizia persino ad una donna – la stessa vittima - resa ammalata e disabile sul posto di lavoro. Le conseguenze micidiali contro quella cittadina continuano ad accadere pacificamente anche dopo che personaggi politici sono stati informati dei fatti criminali che a quella vittima sono stati fatti subire sul posto di lavoro in ospedale. Mi accade in virtù della mia semplice ideologia che è la libertà e a fronte del fatto che gli uomini NON SONO BESTIE e quindi neppure asini o pecore da maltrattare oppure tosare con divertimento. A prescindere, neanche le bestie meritano di essere torturate!

Ra spu tin 24.02.07 20:35| 
 |
Rispondi al commento

Estrazione del Lotto

Superenalotto Superstar

e

Numero Jolly


le banche prestano soldi che non hanno

come ?

con la riserva frazionaria

cos'e' ?

leggete qua

http://www.fcfinanza.it/forum/showthread.php?t=1079&highlight=truffa+banche

leupo lolini 24.02.07 19:43| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe Grillo, a quando una petizione popolare, per mandare a casa e non far più eleggere condannati, patteggiati, amnistiati e prescritti?
Quando il pesce puzza dalla testa!
Unici partiti esclusi: IDV, VERDI e PDCI.

http://www.societacivile.it/primopiano/articoli_pp/berlusconi/nuovicandidati.html
.
.
.
.
.
.
.
.
.
.
.
.
.
.
.
.
.
.
.
.
.
.
.
.
.
.
.
.
.
.
.
.
.
.
.
.
.
.
.
.
.
.
.
.
.
.
.
.
.
.
.
.
.
.
.
.
.
.
.
.
.
.
.
(è interessante leggerlo)

paolo cacciavillani Commentatore in marcia al V2day 24.02.07 13:45| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe Grillo, a quando una petizione popolare, per mandare a casa e non far più eleggere condannati, patteggiati, amnistiati e prescritti?
Quando il pesce puzza dalla testa!
Unici partiti esclusi: IDV, VERDI e PDCI.

http://www.societacivile.it/primopiano/articoli_pp/berlusconi/nuovicandidati.html

paolo cacciavillani Commentatore in marcia al V2day 24.02.07 13:06| 
 |
Rispondi al commento

CARO BEBBE,VORREI CHE PROMUOVESSI UNA CAMPAGNA CONTRO LA VISIONE OBBLIGATORIA E IMPOSITIVA DEL FESTIVAL DI SANREMO,PER OVVIE CAUSE DI SPRECO DEI NOSTRI EURO,CON UNO SLOGAN "ITALIANI SVEGLIATEVI"INUTILE DILUNGARMI SULL'ARGOMENTO TU NE SAI PIU'DI ME.SALUTI ANTONIO.

ANTONIO RUBINO 24.02.07 11:25| 
 |
Rispondi al commento

il credito al consumo. in questa frase c'è tutto, il credito, tanto amato dagli italiani (pagherò, forse), il consumo, mi do una botta di felicità comprando la tv al plasma. che stupendi strateghi della comunicazione abbiamo. purtroppo nessuno pensa alla capacità di indebitamento degli italiani che si stanno avviando verso una spesa più alta dell'entrata (del resto anche i conti pubblici viaggiano così) e a chi pagherà questa montagna di debito? accadde la stessa cosa negli Stati Uniti, tra carte di credito e credito al consumo, l'americano medio spendeva più di quanto riuscisse a guadagnare e si il sistema Paese si ritrovò presto alla soglia della bancarotta, per loro fortuna il Paese ha delle risorse e delle capacità produttive di un certo livello che gli permisero di recuperare in poco tempo ma a Noi, che come sistema Paese abbiamo solo debito e scarse risorse, come faremo? c'era un detto romanesco che diceva: "ruberemo...".
ah, ah, ah,

p.s. Beppe mi spieghi per favore cosa c'è sotto al litigio Arpe/Geronzi? grazie, ciao

nardi roberto 24.02.07 10:39| 
 |
Rispondi al commento

caduta del governo PRODI!!!!!!
I DUE DISSIDENTI : COERENTI MA IRRESPONSABILI
Tutti sono a conoscenza che ad ogni azione corrisponde una reazione contraria.
Ora.. i due dissidenti di sinistra dovrebbero spiegare agli elettori di centro sinistra:
1)cosa prevedono per l'immediato futuro del centrosinistra?
2)cosa effettivamente guadagna l'elettorato in termini politici socio economici?
3)Se e' meglio un governo Prodi poco di sinistra o un Berlusconi per altri dieci anni?
4)in Ultimo vorrei ricordare ai due dissidenti che con Prodi avrebbero potuto contestare, dialogare, magari incazzarsi costruttivamente insomma cercare di cambiarlo dall'interno, ora lo scenario e' che ritorneranno nel nulla e guarderanno dalla finestra come ci sistemera' ben bene il Signor Berlusconi.

danilo della canfora Commentatore in marcia al V2day 24.02.07 10:20| 
 |
Rispondi al commento

caro Beppe questo è il governo più vergognoso che ho potuto vedere nella mia vita......ho 47 anni......guarda per favore La Gazzetta di Lecco pag.3....filmato choc....se puoi fammi sapere la tua opinione.... e mio figlio va in quella scuola è 1 vergogna leviamoci dalle palle Prodi e tutti i comunisti 1 volta per tutti.Mettiamo gente che sappia definitivamente mattere ordine.........ritorniamo al manganello e olio di ricino.Un abbraccio Marco

marco acquani 24.02.07 09:51| 
 |
Rispondi al commento

io cmq non capisco.....?!? non voglio essere cattivo... però leggo sempre belle parole, perchè qui... perchè qua e perchè non si puo fare cosi... e cosa... guardate però che tutto questo lo abbiamo voluto noi italiani.... aumenta una cosa e noi paghiamo....! aumentano le tasse su casa, bollo, autostrade, benzina, alimentari, ecc.... e noi... PAGHIAMO!! e poi cosa vedo... quello che alza le spalle.. quello che dice MA SIIII.... invece NOO!! Dobbiamo metterci tutti insieme MARCIARE e andargli a dare dei calci nel sedere e dirgli che noi facciamo fatica con gli stipendi e che siamo stufi di farci sempre dei finanziamenti perchè facciamo fatica ad arrivare a FINE MESE!!! VI RAMMENDO CHE SIAMO NOI CHE LI PAGHIAMO!!!! Qundi veramente BEPPE scendiamo in piazza ma non la nostra quella di ROMA!!! PORCA PUTTANA!!! Guardate che io da solo non gli faccio nulla, siamo tutti noi ITALIANI CHE DOBBIAMO DARGLI UNO SCROLLONE!!!!! IO SONO PRONTO SONO GIA VESTITO..... ci mettiamo un attimo

Andre Rossi Commentatore certificato 24.02.07 03:37| 
 |
Rispondi al commento

Salve a tutti, vorrei proporvi in analisi un argomento piuttosto interessante ma poco conosciuto. LE SCIE CHIMICHE.
Sapreste dire con precisione cosa sono ?

vi prego gentilmente, di documentarvi e firmare la petizione contro di esse perchè stanno inquinando i nostri cieli facendoci credere di essere aerei civili in volo......

http://www.menphis75.com/foto_chemtrails.htm

http://www.sciechimiche.org/


io per amore della verità, sto diffondendo quanto appreso affinchè la gente sappia ciò che non viene svelato ufficialmente dai giornali.
Vi prego, è importante perchè si tratta della nostra salute !!

Roberto Campagna Commentatore certificato 24.02.07 02:26| 
 |
Rispondi al commento

caro amico Beppe,mi chiamo Federico,ti scrivo da Mestre.Sono un tuo Fan accanito,ho visto il tuo spettacolo di Udine e ora ti aspetto il 14/05 a Mestre. Di recente ho ricevuto una mail con gli stipendi (€23.877al mese!!!)e le agevolazioni dei politici italiani!!!non sarebbe possibile indire uno sciopero nazionale(bloccando aeroporti,treni autostrade...)per far si che i nostri "cari politici italiani" gudagnino quanto un operaio?!?sembra un'utopia ma forse se l'idea fosse lanciata dal tuo blog, con il tuo bene placito non sarebbe più l'idea strampalata di un piccolo gruppo di Amici.Sperando in una TUA risposta ti ringrazio anticipatamente. A presto Federico

federico cavaldoro 24.02.07 01:13| 
 |
Rispondi al commento

Sto guardando Le invasioni barbariche e mi domando cosa gliene freghi ad Amélie Nothomb di Prodi e Berlusconi...

Dopo Vendola e il suo stra politicamente corretto c'era bisogno di un altro colpo basso da parte di quella Daria Bignardi che ha fatto scuola con la prima edizione del grande fratello?

gianmarco di roma 23.02.07 22:34| 
 |
Rispondi al commento

Che dire? Who knows? Le 12 tavole incutono timore dall'alto della loro presunta necessità. Che siano realmente necessarie ho i miei seri dubbi. Comunque che vadano avanti come credono coloro che ci governano...definirli comunisti sarebbe tropp semplice....fosserro solo comunisti probabilemente non sarebbero presi come sono adesso...cmq vada la loro brutta figura l'hanno e me ne compiaccio...
pasticci e pasticcioni non smetteranno certo di esserlo...auguri allora e che continuino così...

gianmarco di roma 23.02.07 21:04| 
 |
Rispondi al commento

mi fanno pena sti poveri comunisti. Arrancano per mantenersi a galla, ma sono sicuro che alla fine affonderanno una volta per sempre unitamente ai loro ideali. questi signori con una maggioranza da riunione condominiale vogliono stravolgere il paese con riforme che la maggior parte di noi non solo non condivide ma che neanche è pronta per assorbirle. ma vi pare che con tutti i debiti e i problemi che abbiamo, con l'economia che si sposta sempre di più verso l'asia e l'india, con la criminalità che impazza, ci dobbiamo mettere a discutere, con mesi di estenuanti dibattiti, sulle coppie di fatto e i matrimoni gay? ma veramente pensiamo di risolvere i nostri problemi facendo queste ridicole riforme?
"Ma mi faccia il piacere" avrebbe detto Totò e avrebbe aggiunto " lei è un cretino. Si informi!"

alfonso pepe 23.02.07 20:34| 
 |
Rispondi al commento

In merito a "Debito ergo sum" mi sembra di ricordare che fino a qualche anno fa se si pagava in contanti il negoziante di turno applicava qualche piccolo sconto. Ora le maggiori catene di vendita di elettrodomestici elargiscono sconti elevati a fronte di un pagamento tramite società finanziarie, se si paga in contanti nisba. Allo stesso tempo lo Stato si interroga sul fenomeno dell'indebitamento degli italiani ma non su questi strani incentivi....

Paolo Moretto Commentatore certificato 23.02.07 15:48| 
 |
Rispondi al commento

Sono d'accordo sulla necessità di aumentare il livello di attenzione sulla questione del credito al consumo. Trovo che i mezzi di comunicazione e la televisione su tutti, abbiano un ruolo di primo piano nel rendere la situazione ancora più allarmante. Ho vissuto per un periodo relativamente lungo in Sud America (Argentina e Cile) ed vi assicuro che la situazione in questi Paesi è devastante: in Cile la maggioranza della popolazione spende il 60% del proprio stipendio mensile unicamente per pagare le rate dei finanziamenti. E il credito al consumo è ovunque: persino le catene di supermercati emettono delle proprie "carte di credito" che, facendoti credere di fare un affarone, ti fanno acquistare anche i prodotti alimentari a rate mensili. Fino al momento in cui ti ritrovi con talmente tante rate da pagare che finirai col non avere più soldi per comprare il biglietto del bus. Non credo però si possa dire che sia una questione di ignoranza, o che si possa semplicemente dire che si tratta di "gente stupida". E che se non si inizia a riflettere su certe cose può capitare a tutti di caderci. Per questo grazie beppe grillo, almeno tu ci racconti le cose chiare e tonde come sono.

Monica Di Meglio 23.02.07 02:11| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il mortadella è un salume legato in modo molto forte alla città di Bologna, tanto che in molte città d'Italia e all'estero viene chiamata semplicemente Romano(di nome e con il tempo di fatto è si a forza de magna a roma,a perso il senso della terra e del equita) Purtroppo anche la mortadella Bologna è un esempio di certificazione che tutela una produzione di tipo industriale, non garantendo di fatto grandi vantaggi qualitativi rispetto a un prodotto artigianale.Tipico esempio di governo all'italiana Ma la domanda che mi sorge spontanea è quale è il prossimo salume che governera' l'italiota medio e dobbiamo ringraziare che sia un salume evoluto,pensate se per caso ci capita di essere governati da un ortaggio,che so' da un carciofo o da un finocchio.se è vero che questo governo cade,domandiamoci quante tipografie diventano ancor piu' grasse visto che andare alle elezioni vi è uno sperpero di soldi disumano,ma si sa l'italiaè un esempio che solo paesi come l'eritrea o la somalia possono seguire per diventar migliori è si ...il nostro è un paese alla frutta,ma anche le banane le importiamo peggio de cosi. altro esempio nazionale da esportazione ma solo in medio oriente il baffino nazionale a inventato la parola equidistanti- visto che come tutti non sa prendere posizioni precise. perche' anche esso non è un uomo ma solo una bilancia che tira la farina solo nel suo di sacchi.e non ha il coraggio come tutti i politici di esporsi in prima persona e dichiarare se è un uomo o una ameba sempre pero' a spese dello sato italiota caro bertinotti pensaci tu,forse prossima tappa della nostra nazione ?una discarica abusiva ... visto tutte le balle non certificate che ci raccontano il risultato è solo questo! oramai questi signori piu'che rinpiungare i loro interessi non sanno fare.almeno con il berlusca sapevamo che era un pezzo di emmenthal .che faceva le leggi per se stesso e la sua corte,ma questi di adesso sono solo dei tradtori di ideali,il cui unico scopo e lobomizzare l'ital

roberto crociani 23.02.07 02:06| 
 |
Rispondi al commento

Siamo uno strano popolo
Conosco famiglie di quattro persone che sopravvivono dignitosamente senza fare debiti con 1200 euro mensili e casa in affitto ed altre che si indebitano fino al collo per una vacanza o una macchina. La vita é bella perchè e varia ma non ho pietà per chi si rovina con le proprie mani. La situazione é nera lo sappiamo! Come diceva Edoardo "adda passà a nuttata" ma finchè la nottata dura é il momento di chiudersi in difesa!

mino borghese piccolo piccolo Commentatore certificato 22.02.07 19:24| 
 |
Rispondi al commento

Io credo che la gente non ha cervello,ha rate non si compra niente, fatta eccezione per cio che mi puo fare guadagnare,meglio aspettare,se la gente si lamenta che non riesce a vivere con quello che guadagna,come potra vivere pagando interessi tra il 10 e il 20% su cio che acquista?
Qui si da sempre la colpa ai governi,si forse i governi una colpa c'è l'hanno:quella di permettere che la gente si indebiti a iosa.
Il 90% di quelli che si indebitano (ad eccezione della casa) sono delle capre.

terry brum 22.02.07 18:04| 
 |
Rispondi al commento

oh ragazzi dovete guardare stovide miclavez scaricabile su google video....
Beppe dacce na mano...riproponi l'argomento come nel 98 (show "apocalisse morbida")....per quanto scomodo e rivoluzionario la gente deve a sapere dove finiscono i suoi soldi!!
BEPPE sei un comico a te credono!!!

Mario Rossi 22.02.07 15:00| 
 |
Rispondi al commento

oh ragazzi guardate il video di miclavez....scaricatelo da google video....è importante....
Oh BEPPE DACCE Na mano riproponi l'argomento come avevifatto nel '98 ...la gente ha bisogno di sapere ...anche se sarà così rivoluzionario....è troppo importante...e poi il resto verrà di conseguenza!!!!!!

Mario Rossi 22.02.07 14:49| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe Grillo, mentree i nostri dipendenti si sollazzano con le crisi di irresponsabilità, segnalo a titolo informativo la vessazione (che mi sa che è una belinata rispetto ad altre vessazioni di questi soggetti...) subita da mia moglie per un prestito fatto con Agos per l'acquisto di un computer. Per farlo è più semplice che alleghi direttamente uno stralcio della lettera da lei scritta per cercare di difendersi da questi loschi figuri.

Spett.le Agos,
la sottoscritta Simona Marino in data 18 Dicembre 2006 ha effettuato un Fax (al Numero 02.69942195) all’attenzione del Centro Relazione Clienti, in seguito a telefonata presso vostro Call Center al Numero Verde 800653042 riportato sul Contratto, (con codice U001U) che comunicava il cambio di Banca ed i relativi nuovi dati bancari su cui si sarebbe dovuto prelevare l’addebito diretto già dal 1° Gennaio 2007 della rata mensile di euro 92,51, come da contratto, per acquisto Powerbook, da Voi finanziato.
Non essendo stato prelevato l’addebito alla scadenza della rata di gennaio, nè avendo avuto comunicazione per iscritto come dichiarato da Agos come procedura nei confronti della richiesta del Cliente, la sottoscritta chiamava nuovamente il Centro Relazioni Clienti che verificava una mancanza da parte di Agos di trascrizione dei suddetti nuovi dati bancari.
La sottoscritta risultava quindi cattivo pagatore e con rata insoluta, pur essendosi premurata tempestivamente per iscritto a mezzo Fax (ma anche con e-mail da voi stessi fornita) presso gli uffici di Agos per il cambio dei dati bancari....[la lettera continua]

Segue:Bonifico, fax, elefonata, bonifico,altro errore di trascrizione dei dati bancari. Una catastrofe. Nessuno controlla cosa facciano queste sedicenti finanziarie, come trattino i loro clienti, che criteri di trasparenza usino. E la ciliegina sulla torta del dubbio:
MA SIAMO SICURI CHE L'ERRORE NON VENGA CREATO AD HOC PER GENERARE PIU' DENARO? per loro, obviously....

federico giangrandi Commentatore certificato 22.02.07 12:18| 
 |
Rispondi al commento

Povere banche, povere finanziarie! C'è gente che non paga le rate! 2 cose:
1. se alle banche e alle finanziarie non convenisse non concederebbero finanziamenti. La verità è che per loro i finanziamenti concessi sono investimenti e la povera gente paga gli interessi dei loro investimenti
2. la gente è stupida o quantomeno disinformata: si fa abbindolare da pubblicità, consumismo, costume, obsolete e insensate tradizioni, politica e consuma compulsivamente senza che ce ne sia una reale necessità, ma soprattutto senza avere la possibilità economica. E intanto ci sono popolazioni che non hanno neanche di che mangiare.
Demagogia! Populismo!

Maurizio Correzzola 22.02.07 11:32| 
 |
Rispondi al commento

GOVERNO PRODI, Harakiri Afghano (?)

http://futuribilepassato.blogspot.com

aspetto le vostre opinioni ragazzi.

Luke T 22.02.07 10:44| 
 |
Rispondi al commento

Non passa una mozione della maggioranza in Senato.
D'alema, coerente con le sue parole di ieri, comanda a Prodi di rimettere il mandato a Napolitano.
CA..O!!!
Se si rivota avremo altri venti anni di nano esportatore, di tutti quelli cogli_ "oni" nel cognome, di "Minghia-minghia" La Russa, di Calderoli e via così incontro a questa drammatica situazione!
Grazie a tutti voi, politici del ciufolo...
DICO, PACS, Vaticano e via dicendo... Vogliamo una politica al nostro servizio! Vogliamo arrivare senza debiti alla fine del mese, vogliamo un futuro sereno per i nostri figli! Basta con questi delinquenti! Stanno tutti dalla stessa parte!!!
Non votiamo più nessuno! Come se le faranno le statistiche, così?
Al primo che mi chiederà il voto je dò un destro!
Saluti a tutti i bloggers.

LUIGI DI GIROLAMO 21.02.07 20:22| 
 |
Rispondi al commento

Non passa una mozione della maggioranza in Senato.
D'alema, coerente con le sue parole di ieri, comanda a Prodi di rimettere il mandato a Napolitano.
CA..O!!!
Se si rivota avremo altri venti anni di nano esportatore, di tutti quelli cogli_ "oni" nel cognome, di "Minghia-minghia" La Russa, di Calderoli e via così incontro a questa drammatica situazione!
Grazie a tutti voi, politici del ciufolo...
DICO, PACS, Vaticano e via dicendo... Vogliamo una politica al nostro servizio! Vogliamo arrivare senza debiti alla fine del mese, vogliamo un futuro sereno per i nostri figli! Basta con questi delinquenti! Stanno tutti dalla stessa parte!!!
Non votiamo più nessuno! Come se le faranno le statistiche, così?
Al primo che mi chiederà il voto je dò un destro!
Saluti a tutti i bloggers.

LUIGI DI GIROLAMO 21.02.07 20:00| 
 |
Rispondi al commento

Non passa una mozione della maggioranza in Senato.
D'alema, coerente con le sue parole di ieri, comanda a Prodi di rimettere il mandato a Napolitano.
CA..O!!!
Se si rivota avremo altri venti anni di nano esportatore, di tutti quelli cogli "oni" nel cognome, di "Minghia-minghia" La Russa, di Calderoli e via così incontro a questa drammatica situazione!
Grazie a tutti voi, politici del ciufolo...
DICO, PACS, Vaticano e via dicendo... Vogliamo una politica al nostro servizio! Vogliamo arrivare senza debiti alla fine del mese, vogliamo un futuro sereno per i nostri figli! Basta con questi delinquenti! Stanno tutti dalla stessa parte!!!
Non votiamo più nessuno! Come se le faranno le statistiche, così?
Al primo che mi chiederà il voto je dò un destro!
Saluti a tutti i bloggers.

LUIGI DI GIROLAMO 21.02.07 19:54| 
 |
Rispondi al commento

Non passa una mozione della maggioranza in Senato.
D'alema, coerente con le sue parole di ieri, comanda a Prodi di rimettere il mandato a Napolitano.
CA..O!!!
Se si rivota avremo altri venti anni di nano esportatore, di tutti quelli cogli "oni" nel cognome, di "Minghia-minghia" La Russa, di Calderoli e via così incontro a questa drammatica situazione!
Grazie a tutti voi, politici del ciufolo...
DICO, PACS, Vaticano e via dicendo... Vogliamo una politica al nostro servizio! Vogliamo arrivare senza debiti alla fine del mese, vogliamo un futuro sereno per i nostri figli! Basta con questi delinquenti! Stanno tutti dalla stessa parte!!!
Non votiamo più nessuno! Come se le faranno le statistiche, così?
Al primo che mi chiederà il voto je dò un destro!
Saluti a tutti i bloggers.

LUIGI DI GIROLAMO 21.02.07 19:53| 
 |
Rispondi al commento

Non passa una mozione della maggioranza in Senato.
D'alema, coerente con le sue parole di ieri, comanda a Prodi di rimettere il mandato a Napolitano.
CA..O!!!
Se si rivota avremo altri venti anni di nano esportatore, di tutti quelli cogli "oni" nel cognome, di "Minghia-minghia" La Russa, di Calderoli e via così incontro a questa drammatica situazione!
Grazie a tutti voi, politici del ciufolo...
DICO PACS Vaticano e via dicendo... Vogliamo una politica al nostro servizio! Basta con questi delinquenti! Stanno tutti dalla stessa parte!!!
Non votiamo più nessuno! Come se le faranno le statistiche, così?
Al primo che mi chiederà il voto je dò un destro!
Saluti a tutti i bloggers.

LUIGI DI GIROLAMO 21.02.07 19:48| 
 |
Rispondi al commento

I Brontosauri

Siamo governati da esseri preistorici. Un "illustre" esponente del parlamento italiano, il senatore a vita Andreotti ha recentemente dichiarato: "Se la cosiddetta modernità vuol dire che addirittura si possa legiferare sulle unioni tra persone dello stesso sesso, si è veramente fuori dal giusto...Non sarebbe male se tutti, compreso Prodi, si andassero a rileggere Dante: i sodomiti nella Divina Commedia finiscono all'inferno. Non c'è un quarto girone che si crea per decreto legge". Io al signor Andreotti consiglio invece di rileggere la costituzione italiana all'articolo 3: "Tutti i cittadini hanno pari dignità sociale e sono eguali davanti alla legge, senza distinzione di sesso, di razza, di lingua, di religione, di opinioni politiche, di condizioni personali e sociali". Rilegga anche la sentenza della Cassazione che ritiene provata la sua "seria, concreta e continuata collaborazione" nei confronti di personaggi legati alla mafia. Non pensa sarebbe il caso di alzare il sedere dalla sedia parlamentare? Chissà Dante dove l'avrebbe collocata!

WWW.RIBERAONLINE.BLOGSPOT.COM

WWW.RIBERAONLINE.BLOGSPOT.COM

WWW.RIBERAONLINE.BLOGSPOT.COM

alessandro del monte 21.02.07 12:20| 
 |
Rispondi al commento

Per precisare i tassi d'usura sono

fino a 5.000 euro 24,49%

Duca 44 21.02.07 11:13| 
 |
Rispondi al commento

Buongiorno ho letto alcuni commenti sono tutti più o meno giusti anche se fanno un pò di demagigia gratuita. Forse la gente non conosce il rovescio della medaglia , grazie alla legge italiana se non paghi il prestito non ti succede nulla o quasi , perche non intervisti i responsabili di Banche e finanziarie e chiedi quanti soldi perdono perchè la gente non paga le rate. Concludendo il mio pensiero e che non sono aumentati i finanziamenti ma è diminuito il potere d'acquisto dello stipendio e sono aumentati tutti i prezzi grazie anche allo stato che non ha controllato Lira / Euro , e anche LUI ha aumentato le multe raddopiandole da lire ad euro Grazie Ciao

Duca #44 21.02.07 10:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Beppe Grillo, a quando una petizione popolare, per mandare a casa e non far più eleggere condannati, patteggiati, amnistiati e prescritti?
Quando il pesce puzza dalla testa!
Unici partiti esclusi: IDV, VERDI e PDCI.

http://www.societacivile.it/primopiano/articoli_pp/berlusconi/nuovicandidati.html

Categorie penali*

Condannati definitivi (o patteggiamenti) 25
Prescritti definitivi 10 Assolti per legge** 1
Prosciolti per immunità*** 1
Condannati in I grado 8
Imputati in I grado 17
Imputati in udienza preliminare 1
Indagati in fase preliminare 19

Totale 82

* Quando un parlamentare ha piú processi, abbiamo registrato quello in fase piú avanzata (la prescrizione prevale sulle indagini in corso, ma non sulle condanne anche provvisorie).
** Il dato non tiene conto dei casi BERLUSCONI, PREVITI, Brancher e altri, usciti dai loro processi in base a leggi da essi stessi votate, perché rientrano anche in altre categorie penali per altri processi.
*** Si tratta della insindacabilità che ha salvato il leghista Speroni da un processo per reati ritenuti compiuti nell¹esercizio delle funzioni parlamentari.

L¹hit parade dei partiti


Forza Italia 29
Alleanza nazionale 14
Udc 10
Lega Nord 8
Movimento per l¹autonomia 1
Dc 1
Psi 1
Gruppo misto **** 1

Totale Destra 65

Margherita 6
Ds 6
Udeur 2
Rifondazione comunista 2
Rosa nel pugno 1

Totale Sinistra 17


La classifica dei reati*****

Corruzione 18
Finanziamento illecito 16
Truffa 10
Abuso d¹ufficio, falso 9
Associazione mafiosa 8
Bancarotta fraudolenta, turbativa d¹asta 7
Associazione a delinquere, resistenza a pubblico ufficiale, falso in bilancio 6
Attentato alla Costituzione, attentato all¹unità dello Stato, struttura paramilitare fuorilegge 5
Favoreggiamento, concussione, frode fiscale 4
Diffamazione, abuso edilizio, lesioni personali 3
Banda armata, corruzione giudiziaria, peculato, estorsione, rivelazione di..................

paolo cacciavillani Commentatore in marcia al V2day 21.02.07 09:26| 
 |
Rispondi al commento

Oggi siamo arrivati al punto che si fanno debiti per poter mangiare. E' il risultato del dissennato liberismo e della cosiddetta "deregulation" che vanno ad esclusivo vantaggio dei soliti ricchi, furbi e cialtroni.
Cosa si può fare? secondo me un buon inizio sarebbe toglierci dalla testa le puttanate che vediamo in tv (spegnerla sarebbe decisamente meglio, tanto c'è internet), e mi riferisco alle pubblicità che propongono ( o dovrei dire impongono ?) prodotti senza i quali non siamo nessuno.
Meglio un nessuno qualunque che un qualunque schedato. Chi ricorda quel passo dell' Odissea nel quale ulisse dice al ciclope di chiamarsi nessuno?
Alle volte anche i libri insegnano qualcosa. Basterebbe leggerne di più e, ribadisco, spegnere la tv, tanto.....

rosario messina 21.02.07 09:13| 
 |
Rispondi al commento

ho visto solo il video... quando hai detto che dobbiamo fare anke noi qualcosa mi sono sentito inutile perchè nonostante io abbia capito quanto schifo mi circonda continuo a fare gli affari miei.
comunque penso ke per poter risolvere tutti tutti tutti tutti i problemi di questa società e di questo mondo purtroppo non bastano le parole e la diplomazia, ringrazio il signore di avere fede in lui

paolo gullì Commentatore certificato 21.02.07 00:58| 
 |
Rispondi al commento

IL RAPTUS IN ITALIA
Autore: Giacomo anatnoM

Anche oggi a distanza di due giorni un'altra madre ha colpito, e questa volta ucciso, il figlio di un anno con coltellata e poi ha tentato il suicidio a MeranoValpolicella veronese. La notizia è stata data dall'ANSA.

Come abbiamo visto anche oggi, la scia degli orrori contro gli innocenti non si placa. Non c'è dubbio che il nostro Paese ha dei problemi enormi, essendo ormai noto che le notizie gravissime quando vengono riportate si fa sì che nessuno vada a rivangare le cause che producono gesti estremi. In mezzo ad un mare di anomalie, ingiustizie, corruzioni e ingiustizie sociali, si creano disagi psichici senza fine: poi si mostra l'effetto ma mai le INNUMEREVOLI CAUSE! Senza entrare nel merito della questione, tuttavia non dobbiamo dimenticare che l'uomo, e i suoi spesso gravi disagi sono il prodotto della comunicazione sociale e le relative conseguenze nella quale viene indotto a vivere. Si racconta persino che per Cinema e TV vengono prodotti troppi films di orrore. Questo è vero tanto che oramai parlare di omicidio è divenuto come parlare di caccia o di pesca. La gente viene abituata giorno per giorno come fosse tutto normale e non si scandalizza più.
Quante CAROGNE ci sono oggi che vogliono una società violenta e che hanno l'impudenza di presentarsi al popolo come dei DAMERINI della politica?


ragazzi, fate come me: NON SI COMPRA NULLA!!!!!!
Nè TELEFONINI Nè TV Nè AUTO Nè VESTITI Nè SCARPE Nè SI VA PIU' DAL PARRUCCHIERE Nè SI FANNO VIAGGI Nè SI MANGIA CARNE Nè SI MANGIA PESCE Nè SI FANNO TELEFONATE ... SCRIVETE LETTERE E SE NO ABITUATEVI ALLA TELEPATIA! DATEMI RETTA DOBBIAMO DIVENTARE INVISIBILI...ALMENO PER UN ANNO! POI FATE VOI.
AUGURI!!!

Ornella Pesenti 20.02.07 20:36| 
 |
Rispondi al commento

qualcuno puo darmi informazioni su una societa chiamata ghost tecnology?

vincenzo schiavone 20.02.07 17:35| 
 |
Rispondi al commento

Ho la sensazione che sia già passato il momento dell'euforia incosciente durante il quale ci si trovava con dei pezzi di carta in mano di cui non si percepiva più il valore e l'unica certezza consolatoria era quella di trasformarli subito in beni di consumo. In quell'ottica si potevano accettare tutte le "offerte" di prodotti "a soli euro tot", da pagare, anche, in "comode" rate mensili di, ancora, "soli" euro tot. Il cosiddetto "credito al consumo" l'ha fatta da padrone. Spremuti ben bene tutti i limoni, ora il messaggio prevalente è cambiato. Ti servono soldi? Non preoccuparti. E nessuno ti chiederà che cosa ne farai ( anche perchè sanno perfettamente che ti servono per pagare i primi debiti accumulati, o l'affitto di casa, o le bollette). Le bollette! Altro che televisore al plasma! Oggi lo stipendiato, il pensionato, il piccolo artigiano, il piccolo commerciante (ma proprio piccolo) si indebitano per pagare le bollette! Enel, Gas, Telefono, Spazzatura, Acqua a ritmi incessanti ti intasano la cassetta della posta. Non fai in tempo a riprenderti dall'ultima scoppola che, ecco, te ne arriva sul grugno puntuale un'altra. E gli aumenti di queste utenze sono immorali. Le cifre che si sborsano sono inaudite e sproporzionate. Sono immorali da fare schifo. E' immorale anche il comportamento di chi fa finta di non accorgersene. E' immorale il comportamento di totale indifferenza per questi "veri" problemi da parte di chi nell'ultima campagna elettorale portava tutto il dramma delle povere famiglie italiane scavato sul "viso da intervista".E' immorale non affrontare con la dovuta fermezza il problema delle speculazioni cercando di far credere che tutto si risolve con uno, due, tre punti in più o in meno di percentuale tassata.Anche perchè c'è sempre l'altra schifosa presa per il culo dell'Istat che ti dice che la vita è aumentata di un punticino, tanto che ti viene voglia di strozzare il panettiere per il prezzo che ti fa pagare, pensando che sia lui solo a volerti fregare

Francesco Vitelli 20.02.07 14:42| 
 |
Rispondi al commento

si bravo Beppe


parla anche del debito pubblico che in realta' non esiste...

derivato dal S1Gnoragg10 bancario

salutoni

Lucio Pilliteri 20.02.07 14:41| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Beppe, grazie innanzitutto per questo POST. L'anno scorso ho fatto comprare un pc portatile a una mia amica, che non potendo pagare subito, ha scelto il finanziamento. Proprio quello Findomestic. E bene ieri li ho contattati e posso fornire 2 numeri di telefono in caso di bisogno

Ufficio Clienti 0263242111
Ufficio Finanziamenti 0258148111

In caso di mancata ricezione del bollettino il numero da chiamare è il secondo.

gabriele bergonti 20.02.07 12:43| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe la di certe pubblicità che ti invitano ad indebitarti ne leggo a pacchi TUTTI I GIORNI mi fanno schifo si specula sulla povera gente! e dico povera! siamo al baratro ne o le p...e piene di Prodi ecc.. di destra e sinistra. Ho capito che gli slogan del governo sono: 1 ai comprato casa l'ai messa in affitto e l'inquilino non ti paga? c...i tuoi a me devi l'ICI se no ti rovino! ecc.. ecc.. Beppe non mollare mai grazie a te mi sento meno ignorante.

Franco de Astis 20.02.07 12:18| 
 |
Rispondi al commento

BERTINOTTI: L'IMPARZIALE SCHIERATO
sul mio blog:

http://futuribilepassato.blogspot.com

Luke T 20.02.07 12:04| 
 |
Rispondi al commento

http://www.petitiononline.com/sms05it/petition-sign.html

Petizione x abbassare il costo degli SMS: il loro costo a monte (1 cent!) è in realtà molto più basso di quanto ogni utente è costretto a sborsare per ognuno di essi!

(vedi articolo su Punto Informatico:

http://punto-informatico.it/p.asp?i=50886

SMS, business gonfiato? Pagano gli utenti

Ecco come ci si spartisce la grande torta degli SMS. PI indaga sul prezzo dei messaggini più spediti dagli italiani. Le tariffe degli SMS sono stratosferiche se paragonate al costo del servizio per gli operatori)

http://www.petitiononline.com/sms05it/petition-sign.html

http://www.petitiononline.com/sms05it/petition-sign.html

http://www.petitiononline.com/sms05it/petition-sign.htm

Carlo Casella Commentatore certificato 20.02.07 11:39| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

I media tacciono, i politici non si presentano, la cd. società civile del meridione assente...questo ha caratterizzato una manifestazione coraggiosa promossa da ragazzi in guerra contro la mafia. E' soltanto scandaloso e pieno di orrendi significati quello che è accaduto. Il primo che mi viene in mente è che quello che penso ormai da anni: non c'è nessuna volontà politica di sconfiggere la mafia. Ricordatevi che la regione calabria annovera 26 consiglieri regionali indagati dalle procure...in sicilia succede di peggio...la situazione della campania è esplosiva. In commissione antimafia siedono 2 personaggi condannati con sentenza passata in giudicato e allora...

WWW.RIBERAONLINE.BLOGSPOT.COM

WWW.RIBERAONLINE.BLOGSPOT.COM

WWW.RIBERAONLINE.BLOGSPOT.COM

alessandro del monte 20.02.07 09:50| 
 |
Rispondi al commento

ieri mattina ho acceso il televisore, dopo mooolto tempo, e mi sono messo a zappare qua e là. le pubblicità sono pressantissime, e sempre quelle tre o quattro. prestiti per anziani pensionati fino a 30000 euri chiavi in mano, prestiti per i giovani disoccupati fino a 4000 euri, prestiti per precari fino a 20000 euri. in tutti gli spot veniva ben specificato che anche chi ha avuto protesti o "problemi" poteva accedere al prestito ma nulla veniva detto sulle garanzie da presentare e soprattutto sulle condizioni del prestito. non è fuori legge? non è pubblicità ingannevole?

Diego S. Commentatore certificato 20.02.07 07:02| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe Grillo, a quando una petizione popolare, per mandare a casa e non far più eleggere condannati, patteggiati, amnistiati e prescritti?
Quando il pesce puzza dalla testa!
Unici partiti esclusi: IDV, VERDI e PDCI.

http://www.societacivile.it/primopiano/articoli_pp/berlusconi/nuovicandidati.html

Categorie penali*

Condannati definitivi (o patteggiamenti) 25
Prescritti definitivi 10 Assolti per legge** 1
Prosciolti per immunità*** 1
Condannati in I grado 8
Imputati in I grado 17
Imputati in udienza preliminare 1
Indagati in fase preliminare 19

Totale 82

* Quando un parlamentare ha piú processi, abbiamo registrato quello in fase piú avanzata (la prescrizione prevale sulle indagini in corso, ma non sulle condanne anche provvisorie).
** Il dato non tiene conto dei casi BERLUSCONI, PREVITI, Brancher e altri, usciti dai loro processi in base a leggi da essi stessi votate, perché rientrano anche in altre categorie penali per altri processi.
*** Si tratta della insindacabilità che ha salvato il leghista Speroni da un processo per reati ritenuti compiuti nell¹esercizio delle funzioni parlamentari.

L¹hit parade dei partiti


Forza Italia 29
Alleanza nazionale 14
Udc 10
Lega Nord 8
Movimento per l¹autonomia 1
Dc 1
Psi 1
Gruppo misto **** 1

Totale Destra 65

Margherita 6
Ds 6
Udeur 2
Rifondazione comunista 2
Rosa nel pugno 1

Totale Sinistra 17


La classifica dei reati*****

Corruzione 18
Finanziamento illecito 16
Truffa 10
Abuso d¹ufficio, falso 9
Associazione mafiosa 8
Bancarotta fraudolenta, turbativa d¹asta 7
Associazione a delinquere, resistenza a pubblico ufficiale, falso in bilancio 6
Attentato alla Costituzione, attentato all¹unità dello Stato, struttura paramilitare fuorilegge 5
Favoreggiamento, concussione, frode fiscale 4
Diffamazione, abuso edilizio, lesioni personali 3
Banda armata, corruzione giudiziaria, peculato, estorsione, rivelazione di..................

paolo cacciavillani Commentatore in marcia al V2day 19.02.07 23:10| 
 |
Rispondi al commento

Bravo Beppe...complimenti e...continua così!!!

Marco Greselin Commentatore certificato 19.02.07 22:16| 
 |
Rispondi al commento

Ho ricevuto oggi la tessera sindacale e nella busta fra le altre cose c'e anche la pubblicità di una ditta di prestiti,non ci si salva più.

Luciano C. Commentatore certificato 19.02.07 21:05| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Tutti noi possiamo fare qualcosa, ogni volta che spendiamo anche solo un centesimo, informandosi meglio e soprattutto essere meno disinteressati.

Daniele G 19.02.07 20:37| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Beppe,
in risposta all'argomento relativo all' indebitamento vorrei aggiungere una riflessione, anche se banale, riguardante il debito pubblico.

Sia la classe poltica (Tutta) ed infine ma non ultima quella dirigente hanno tutto l'interesse a mantenerci indebitati. I denari pubblici vengono distratti e deviati in forte misura ( tramite il paravento degli appalti)verso clientele, conti privati, associazioni trasversali controllate dalla politica o da politici / faccendieri. Tali ricchezze una volta arraffate immediatamente si trasformano in debito per lo stato e quindi spalmate pro capite sulle teste di noi poveri illusi. ( lo stato/ classe politica ha legittimato e fatta propria la tecnica degli appalti gestiti dalla mafia..... ecco perche ora i mafiosi di grosso calibro sono in galera " non servono piu" !!!!
Poi l'esasperazione di quelle persone che anche per altri motivi in aggiunta a questo decidono ( sbagliando enormemente ) di costituirsi in frange estremiste armate.

paolo marcucci Commentatore certificato 19.02.07 19:57| 
 |
Rispondi al commento

I primi strozzini legalizzati sono le banche e queste nuove società di finanziamento.
Il bello è che ci sono persone dello psettacolo che dicono che non vogliono + fare televisione spazzatura ma che prestano la loro faccia per la pubblicità in televisione per queste nuove società.
Robe da matti
SONO TUTTI STROZZINI LEGALIZZATI.
Ci stanno mangiando i risi in testa non solo quueste società ma tutti tutti tutti.
Non vedo l'ora di sentire alla serata al PALABASSANO questo mercoledì 21.02.07

CIAO BEPPE
SEI GRANDE

elena_favaretto 19.02.07 17:23| 
 |
Rispondi al commento

“Caron dimonio, con occhi di bragia
loro accennando, tutte le raccoglie;
batte col remo qualunque s’adagia.”.
Beh, caro amico, recandomi in Napoli al Servizio riscossione tributi “Gest Line..”, richiamata da un “avviso di notifica mediante deposito”, mi è sembrato di vedere l’inferno dantesco: sotto al portone un numero enorme di persone attendeva il suo turno per salire ai piani superiori, sotto il controllo degli addetti. -Colpevoli di quali misfatti?- ho pensato tra me. Io colpevole, a detta del messo notificatore della “Defendini recapiti spressi”, affidataria del servizio di notifica delle catelle esattoriali per conto della Gestline S.P.A, di una “continua assenza”, per cui la “impossibilità di eseguire la consegna”. Arribeh! Abito in una centralissima via del Vomero, con tanto di portiere onnipresente. Che, a detta della “Defendini”, non c’era per “continua assenza. Quindi? Un giorno di permesso per prendere la cartella (certamente caramelle e noccioline), spettantami. Come me altri “dannati”, protestavano di non comprendere come fosse stato impossibile rintracciarli: ma la paghiamo noi la “Defendini”? Si, in qualche modo, la paghiamo.

Bianca Fasano 19.02.07 17:17| 
 |
Rispondi al commento

ANCH'IO PENSO CHE SIA STATO O MINACCIATO O ASSOLDATO(non voglio credere a questa eventualita')
CREDO CHE DOPO AVER LETTO IL LIBRO DI
M
I
C
L
A
V
E
Z
L'ELIMINAZIONE DEL SIGNOR.aggio SIA UNA PRIORITA' PER RISTABILIRE LA LEGALITA' NEL NS. PAESE

randazzo luigi 19.02.07 16:27| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Beppe anche se so che censurerai questo post è giusta la tua battaglia contro gli indebitamenti e contro le finanziarie dei piccoli problemi ma ti chiedo perché non parli più del
s-i-g-n-o-r-a-g-g-i-o, ti hanno forse minacciato di morte????? Tabu’ assoluto

http://www.zoopolitico.it/node/20205

ciao

Giuseppe Turrsi 19.02.07 16:13| 
 |
Rispondi al commento

SPIACE RIPETERSI, MA I CRAVATTARI E GLI USURAI ESISTONO PERCHE' GLI SI DA' MOTIVO DI ESISTERE, PERCHE' TROPPI FANNO IL PASSO PIU' LUNGO DELLA GAMBA. A NESSUNO VIENE IN MENTE CHE IL NATALE E' UNA TRUFFA INVENTATA PER FAR SPENDERE. E ANCHE L' EPIFANIA, IL CARNEVALE, SAN VALENTINO, LA PASQUA E LE ALTRE RICORRENZE. CI SPENNANO PERCHE' CI FACCIAMO SPENNARE. VIVIAMO IN UNA SOCIETA' CONSUMISTICA O ANCOR PEGGIO BERLUSCONIZZATA, DOVE "AVERE" E' PIU' IMPORTANTE DI "ESSERE". SE NN HAI NN SEI. E LA CULTURA BORGHESE IN CUI SIAMO A "BAGNOMARIA" FA IL RESTO. E SI VA PEGGIORANDO..

Francesco Manfredi 19.02.07 14:20| 
 |
Rispondi al commento

E' semplicemente incredibile. Da tempo mi chiedo come sia possibile che un paese vada avanti indebitandosi. Grazie Beppe.

Alfredo Pulvirenti 19.02.07 14:05| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe,
appena ho visto la tua pillola sull'"indebitamento" ho detto: - finalmente qualcuno che ne parla! - Anch'io sono caduto nel pestifero tranello acquistando un PCportatile alla Mediaworld di Pisa, solito schema con Findomestic: "arriverà un bollettino a casa, se paghi tutto bene, altrimenti potrai pagare anche bollettini postali di circa 50 euro al mese fino ed esurimento del prestito. DOPO UN ANNO E MEZZO di bollettini, con periodici "ritocchi" al TAEG(!), non riuscivo a capire perchè non FINIVO MAI DI PAGARE, telefonai alla Findomestic e l'impiegata mi disse che il mio prestitito era di 20 mesi, presi per buona la risposta ...finchè non mi accorsi che avevo aperto un credito!!! Per chiudere il pagamento ho dovuto pagare 2/3 bollettini di importo quasi quadruplo, ad un interesse TAEG che sfiorava il 20%!!!
Spero che questo mio intervento sia da monito per altri: NON CI CASCATE, SONO STROZZINAGGI LEGALIZZATI!
Grazie Beppe per quello che fai e un in bocca al lupo per le tue corde vocali, che siano sempre potenti.
Giorgio

giorgio coradeschi 19.02.07 12:53| 
 |
Rispondi al commento

Per un alleggerimento poliennale del debito pubblico ormai dell'ordine di un tera euro (10 alla 12 euro) suggerirei a) di recuperare dai beneficiati delle tangenti; b) continuare un rigido controllo sugli importi dei lavori pubblici; c)inviterei a leggere acquistandolo ai super market sconto 15%: la scomparsa del fatto dell'estroso Marco Travaglio.
Coraggio, le battaglie non finiranno mai
Alberto Micarelli

Alberto Micarelli 19.02.07 12:28| 
 |
Rispondi al commento

Ciao tutti e al grande beppe
Ci inviti a fare qualcosa??? bene, denunciamo.
io personalmente ho citato Capitalia per avere un risarcimento danni.
per 20 anni dal 1976 al 1996 sul c/c di mio padre è stato applicato un tasso di interessi di 436 volte il tsu, hai letto bene tranquillo 436 volte il tasso soglia di usura stabilito dalla banca d'italia.
per 15 mesi ho rischiato la prescrizione mentre invece Capitalia ha potuto continuare il suo procedimento esecutivo nei nostri confronti pretendendo e ottenendo fino all'ultimo euro; e già perchè la nostra giustizia funziona così. se un delinquente ha una sentenza passata in giudicata per sbaglio o per mancata opposizione un giudice non può contraddirla anche se a distanza di anni escono le prove certe della sua colpevolezza, pertanto un procedimento basato su quella sentenza deve fare il suo corso fino all'ultimo. Poi parallelamente si può avviare un nuovo procedimento contro quel delinquente....vabbè và vi saluto a presto

fabrizio nusca 19.02.07 12:12| 
 |
Rispondi al commento

Ma cos'è 'sta storia della censura!???
Commenti censurati, video censurati ... Beppe a 'sto punto chiudi il blog e ritirati!
V E R G O G N A!

Tutti censurati 19.02.07 11:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

A RAGA', DOVE VIVETE?
FORSE NON VE NE SIETI ACCORTI, MA LA VOCE DEI CITTADINI ITALIANI, DA SOLA, NON CONTA NULLA!
I NOSTRI "DIPENDENTI", ATTUALI E PRECEDENTI, NON ESPRIMONO PIU' IL VOLERE DEI CITTADINI CHE LI HANNO ELETTI.
NON C'E' PIU' NE' SINISTRA NE' DESTRA.
UN ESEMPIO? LA SINISTRA, CHE TANTO CRITICAVA E INDIGNATAMENTE SI OPPONEVA ALLE OPERE DELLA DESTRA (T.A.V., OPERAZIONI MILITARI, TAGLI AI BILIANCI DEI MINISTERI E CORREZIONI ALLE PENSIONI) OGGI E' LA PROMOTRICE DI QUESTE ASSURDITA'.
NE VEDIAMO I RISULTATI...L'ITALIA NON E' PIU' UNA REPUBBLICA PARLAMENTARE DEMOCRATICA MA UN PAESE PROTETTORATO SUDDITO DEGLI USA E DELL'EGOISMO DI QUEI POLITICI (SEMPRE GLI STESSI DA TRENT'ANNI, SE NON DI PIU') CHE NON VOGLIONO MOLLARE I LORO RICCHI STIPENDI.
BEPPE, TI RIPETO, SE VERAMENTE VUOI FARE QUALCOSA DI UTILE, OLTRE AI TUOI REMUNEROSI SPETTACOLI, SCENDI IN CAMPO...

BEPPE GRILLO FOR PRESIDENT!

Vincenzo G. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 19.02.07 10:51| 
 |
Rispondi al commento

Comprate solo quello che veramente vi serve.
Chiedetevi sempre: MI SERVE QUESTO OGGETTO?
Per il resto mettete prima i soldi da parte e poi comprate in contanti.
P.S.: avevo scritto un post analogo stamani e l'ho visto pubblicato. Poi è sparito... Mah

Andrea Ferretti 19.02.07 09:26| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Signor grillo,non so se lei ha trattato questo argomento,ESTINZIONE MUTUO SENZA PIù PENALE,ma non le pare che il "riformatore"Bersani abbia pensato bene di tutelare le banche con questo decreto e non il cittadino,che se non ha contratto un mutuo dopo febbraio 2007,cioè di fatto lo deve ancora contrarre,dovrà comunque sottostare alle regole delle banche che continueranno a dissanguare il malcapitato,bisogna dire grazie al signor Bersani,come avremmo fatto fatto senza la sua riforma,sicuramente il vero grazie lo ha già avuto dalle banche.

lucio massidda 19.02.07 08:59| 
 |
Rispondi al commento

scandalizzarsi che le banche o le finanziarie applichino il tasso a loro piacimento(ben oltre l'usura)è come scandalizzarsi che il piu' spietato dei mafiosi passi inpunemente col rosso.

il sig.nor.aggio è il vero scandalo che impoverisce il nostro stato e fa si che le tasse aumentino a dismisura per cercare di coprire il debito che questi ha con le banche centra.li.

abolire il sig.nor.aggio ed eliminare il debito pubblico deligittimare l'enorme potere bancario,questa l'unica soluzione per non fare la fine dell'argentina.

randazzo luigi 18.02.07 23:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Io la stessa cosa l'avevo pensata il 29 ottobre 2006, la pensavo anche prima e purtroppo la penserò per un altro bel pezzo...
http://www.marcopagnin.it/index.php?2006/10/29/133-generazione-di-debitori
Siamo una generazione di debitori!

Marco Pagnin 18.02.07 22:06| 
 |
Rispondi al commento

ho bisogno di un avvocato scrivetemi a radersi@libero.it
se tra voi che leggete questo scritto ci fosse un avvocato umano e volesse darmi un suggerimento su come mi debbo comportare
allora 18 anni fa a Firenze io e la mia ex moglie divorziammo e ognuno andò per la propria strada però accadde che dimenticammo di chiudere il comune conto corrente che avevamo nella nostra banca - la cifra di questo conto corrente al momento del divorzio nel 1989 era di 22 mila LIRE cioè circa 12 euro - era così poco perché ognuno prese quello che gli spettava e rimasero quindi solo 22 mila Lire cioè 12 Euro in banca - ora cosa è accaduto tre mesi fa ricevo la telefonata di un signore che dice di essere l'incaricato di " codesta " Banca e che a causa del maturare degli interessi e delle spese sulle 18 mila lire cioè sui 12 euro rimasti per 18 anni in giacenza dovrei a codesta banca la somma di 5000 euro e che debbo affrettarmi a chiudere la situazione .Forse io sarò stato anche distratto a non chiudere il conto corrente ma perché la banca ha aspettato 18 anni prima per avvisarmi di codesta situazione - è vero che ho cambiato casa ma la mia carta d'identità al municipio a cui appartengo l'ho sempre aggiornato e quindi la mia residenza era alla visione di chiunque avesse voluto cercarmi e perciò trovarmi e sono stato sempre sull'elenco telefonico a mio nome subito dopo due mesi che ho cambiato casa 18 anni fa - quello che voglio dire se sono riusciti a comunicarmi questa mia dimenticanza dopo 18 anni e trovarmi sull'elenco telefonico non sarebbe stato opportuno da parte loro avvisarmi prima magari dopo al massimo un paio d'anni dal momento in cui questo conto corrente rimaneva troppo a lungo inutilizzato .io sono stato sicuramente distratto ma la banca ho il dubbio che sia stata volutamente cosciente di voler far passare anni per avere un bel ritorno economico quindi è un dolo voluto da parte loro - ora vi chiedo è giusto che io pago odebbo andare in causa
radersi@libero.it

renato carelli 18.02.07 22:04| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Prodi da corriere.it:
«Io l'idea di ridurre le imposte ce l'ho, ma abbiamo un enorme debito e bisogna anche pensare a pagare questo debito perchè gli interessi pesano: si deve pensare al futuro che è incerto e si ha l'obbligo di diminuire il debito perchè gli interessi pesano e allora io con calma e stabilità vedrò le risorse che si possono dare per diminuire le imposte e quali per diminuire il pesante debito che abbiamo sulle spalle».

Il D_E_B_I_T_O P_U_B_B_L_I_C_O uahhhhhhhhh
Il D_E_B_I_T_O P_U_B_B_L_I_C_O non esiste !!!

Informatevi sul S_I_G_N_O.R_A_G_G_I_O!
Informatevi e diffondete!

Gino Letterman 18.02.07 21:39| 
 |
Rispondi al commento

ma li mortacci vostra sti usurai bastardi che rovinano le vita della gente normale ,lo stato è inesistente beppe sei l'unico a parlare di cio che lo stato dovrebbe risolvere sei un grande.

francesco de angelis 18.02.07 21:13| 
 |
Rispondi al commento

Se potete credere che le finanziarie vi prestino denaro senza riuscire a sottrarvene in quantità decisamente superiore, ho un ottimo affare da proporvi.
Solo pagamenti in contanti, grazie.

Battute a parte, finitela di farvi bidonare per poi chiedere a qualcuno di cavarvi dai guai. Ma in quale fiaba vivete?
Sveglia!

Mario Angelino 18.02.07 19:21| 
 |
Rispondi al commento

a proposito di prestiti,approfittando della rottamazione ho deciso di cambiare la mia vacchia auto ormai maggiorenne (18anni) ,ebbene quando ho chiesto lo sconto per pagamento contanti (cosa ormai rara!) mi è stato risposto che non faceva alcuna differenza e , che se fosse stato possibile avrebbero preferito farmi fare l'acquisto tramite finanziamento,naturalmente raccontandomi un sacco di bufale sulla convenienza di un eventuale acquisto a rate!Poco dopo mi sono informato sul perchè di tale proposta e mi è stato detto che il rivenditore ha addirittura una percentuale sugli interessi del finanziamento.!
Mi viene mal di pancia (per non dire altro!) e il mio commento ancora una volta dà ragione a una persona che vive al nord europa la quale mi aveva detto L' ITALIA SARà SMPRE L'ITALIA ,IL PAESE DELLE BANCHE E DELLA SCROCCHERIA!!!!!

dino di punta 18.02.07 19:02| 
 |
Rispondi al commento

Ho un televisore acquistato nel 1992 che funziona ancora benissimo ed un telefonino costato 29 euro, preso a novembre dopo che quello che già avevo ha SMESSO DI FUNZIONARE dopo 4 ANNI...
Ho detto la mia, saluti.

Fabio Fabi 18.02.07 18:21| 
 |
Rispondi al commento

Anche io comincio a sospettare che dietro l'acquisto di un bene ultimamente il guadagno sta più nel far accendere un prestito al compratore che non nel farglielo pagare in contanti. Infatti il mese scorso ho prenotato una macchina presso un concessionario Fiat e quando mi è stato chiesto come volevo pagarla, tutti si aspettavano che facessi un finanziamento per almeno parte dell'importo dovuto, invece li ho spiazzati dicendo che ero allergica ai pagamenti rateizzati, bè non ci crederete ma mi hanno guardato tutti come se fossi una pazza furiosa o una povera scema!!! Veramente imbarazzante, non mi sarei mai aspettata di dovermi vergognare del fatto di non aver bisogno di un prestito per comprare una macchina!!! Poi ci ho pensato bene, non è che questi qui che vendono macchine magari sono anche proprietari o soci delle finanziarie con cui ti "consigliano" o obbligano a fare il prestito???? Mah, di solito si dice che a pensar male si fa peccato, ma non si sbaglia mai!!!! E se per caso uno non ce la fa a pagare tutte le rate? Cosa succede si ripigliano la macchina che magari ti mancava una rata a finire? E poi mi sono sentita proprio cretina, perché pur pagando in contanti non si sono nemmeno degnati di dirmi: "Vabbè signora, visto che non intende avvalersi di un prestito, le facciamo uno sconticino" nooooo, se stavo ancora un pò in concessionaria mi sa che il prezzo me lo aumentavano per punizione!!!!!

silvana prina 18.02.07 18:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

40-45000 euro all'anno lordi, non tantissimi, ma neanche pochi!insomma, ceto medio!due figli a carico, negli ultimi 5 anni, ho comprato macchina (20000€),casa in contanti (120000€) e ho messo pure qualcosa da parte,già negli anni prima avevo risparmiato qualcosa...certo, non ho il televisore lcd, non faccio vacanze da anni, al ristorante vado una volta al mese, non esco tutti i sabato sera...insomma, ci vuole uno stile di vita sobrio e proporzionato alle proprie condizioni!è questo che forse manca

Antonio Folco 18.02.07 18:06| 
 |
Rispondi al commento

marco gentili 18.02.07 06:45 dice
Visto che saremo in tanti ad essere caduti in questa trappola natalizia uniamo le forze con un'azione legale preventiva.

Marco ti chiedo aiuto su come fare.
ciao


mel ania 18.02.07 16:26| 
 |
Rispondi al commento

Infatti, ci sono sempre tante di queste trappole. A natale abbiamo saputo che c'era una di queste offerte in un'altra nota catena di negozi, ma mio suocero che è anziano ma non rincoglionito ha pensato che qualcosa puzzava sotto se non volevano i contanti (lui voleva pagare il televisore cash) e x forza dovevi firmare un contratto di finanziamento. Non dobiamo aspettare che qualcuno c'informi, dobbiamo diffidare di queste "volpi della finanza finanziamento a tasso o". Allora o sono trasparenti o si tengono la loro merce in magazzino, noi la tv nn la abbiamo presa.

Maria Garcia 18.02.07 16:23| 
 |
Rispondi al commento

l'avete vista l'intervista di antonio miclavez ?

cerca su google "intervista antonio miclavez"

Parla del s.i.g.n.o.r.a.g.g.i.o, del de.bi.to pubb.lico, della finta crisi economica nella quale banche prima e governi poi ci vogliono far credere di essere.

Luca Padovan Commentatore certificato 18.02.07 11:57| 
 |
Rispondi al commento

...ma a me un trackback pubblicato mai eh!?!??!

P. Caterisano 18.02.07 11:07| 
 |
Rispondi al commento

Io sto già così, ho fatto debiti per pagare debiti, ma se ho un affitto da 750 euro, due figli da mantenere agli studi, ed uno stipendio da mille euro , se capita un imprevisto qualcosa come si fà non è certo per comprare telefonini o macchine di nuova generazione o cazzate nulla di tutto questo basta solo aver bisogno del dentista, di aver bisogno di una visita specialistica perchè ti sei ammalato, insomma una cazzata qualcunque e diventa debito. Il mantenimento che mi da mio marito ci pago l'affitto, il resto ci devo sopravvivere. I ragazzi lavoricchiano cercando di non pesare più di tanto. Io sono stanca!

Annamaria Zarlocco Commentatore in marcia al V2day 18.02.07 10:38| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe,
inanzitutto volevo contratularmi con te per come sei stato capace di utilezzare il mondo web in maniera intelligente e costruttiva. Ho ascoltato l'intervista relativa alla TAV e mentre sono stupito di come ancora continuiamo in italia a fare la duplicazione dei pani e dei pesci con i costi dei lavori pubblici e quindi è giusto informare su ciò , trovo la seconda parte dell'intervista sull'utilizzo molto inesatta e forviante. Io viaggio molto per lavoro e ho fatto e tuttora faccio un ampio uso di linee ad alta velocità sia in Francia che in Giappone e durante i viaggi osservo i viaggiatori e l'utilizzo che ne viene fatto. Il vantaggio non è tanto quello dell'impatto ambientale ma è per lo sviluppo delle relazioni di un paese come il ns che è stretto e lungo. Fare Parigi Lione in meno di due ore contro le 5 ore che io impiego per una distanza analoga tra Milano ed una citta sulla costa adriatica fa la differenza nel decidere ho meno lo sviluppo di certe attività di affari, cultura e/o sviluppo armonico del territorio. Ti faccio un esempio la mia agenzia di viaggi in occasione della mia visita alla fiera Cebit di Hannover mi aveva prenotato un Hotel in una cittadina a 140 Km dalla fiera, io ero molto arrabbiato perchè pensavo di dover perdere molto tempo nei trasferimenti , invece in 30 minuti ero dal mio hotel all'ingresso dela fiera, e la cosa che mi stupiva era che il treno era pieno di studenti i quali potevano frequentare scuole anche distanti 300Km dalla loro abitazione. Questo significa SVILUPPO SOCIALE ed ECONOMICO ed è la base per far crescere la ns società quindi non ha prezzo. Se vogliamo veramente far crescere il sud e sviluppare in maniera armonica la ns Italia facendo emergere le eccelenze del territorio(che ne abbiamo più di quanto possiamo immaginare) dobbiamo accorciare le distanze fare in modo che Ancona faccia parte della peiferia di Bologna/Roma ,e che Bologna faccia parte della periferia di Milano. Quindi TAV = SVILUPPO E FUTURO. Mario

mario picchio 18.02.07 10:35| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ciao a tutti. Mi occorre un piccolissimo aiuto.
Ho aperto un finanziamento con la Findomestic l'anno scorso sul quale sta andando tutto bene e finirà questo mese, ma nell'arco di quest'anno la Findomestic mi ha spedito 3 carte di credito revolving Carta Aura che puntualmente taglio a pezzi e rispedisco al mittente.
Come posso mandare a quel paese questi scocciatori in maniera definitiva?

Ciao e grazie a tutti.

Daniele Gallinella 18.02.07 10:27| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ormai è quasi buongiorno, comunque io sono uno di quelli, agli inizi di gennaio ho aperto un finanziamento di 10.000€ con il S.Paolo di Torino chiudendone uno in corso.212,60€ al mese per 60 mesi, intanto ne ho uno con l'Agos(carta di credito) 1.500/1.600€ con TAN 16% e TAEG 17,227%.
immaginante su una rata mensile di 100€ quanto effettivamente saldi? Questo è solo uno dei tanti esempi di italiano che si sta creando.(c'è da aggiungere la rata del mutuo di 400€).

Giuseppe Napolitano 18.02.07 03:42| 
 |
Rispondi al commento

e se andassimo tutti insieme in banca a chiedere tutti i nostri soldi cosa succederebbe??

Mauro Mauri 17.02.07 17:13 | Rispondi al commento |

....IL CAOS TOTALE!
Hai mai visto il film Mary Poppins? non è cosi infantile come sembra.

Aldo Merisi 18.02.07 01:50| 
 |
Rispondi al commento

Addosso! Addosso! Non facciamogliene passare NESSUNA!
FINDOMESTIC: pubblicità postale (mailing).
"Offerta Unica! Un prestito al 2,5%!"
Poi, scritto piccolo "dell'importo per la determinazione della rata mensile".
Capito l'"inguacchio"? Il "2,5%" scritto enorme, rappresenta la percentuale per determinare la rata e NON la percentuale degli interessi applicati... e la percentuale di interesse dov'è? Dunque vediamo... prima, seconda, terza pagina... ah... eccola... sotto un asterisco in carattere di dimensioni 6... TAN, TAEG, ecc... oltre il 10%...(!)
Raffinati! E già perchè chi ha bisogno di un prestito la prima cosa che guarda è la percentuale di interesse. Ma chi ha bisogno di un prestito non può prendersi una laurea in matematica finanziaria, in comunicazione, sociologia e parapsicologia sociale!
Questa è pubblicità ingannevole, o almeno in mala-fede. E' "apologia di truffa"!
Abbiamo un unico modo di difenderci: COMINCIARE con l'essere informati. Ben informati. Sempre.

Certo, non basta, ma intanto è un inizio: (COMINCIARE con l'essere ben informati)... e chissa... magari poi, in una fase successiva...
Ma intanto se sanno che siamo più e meglio informati, è più difficile fotterci, o almeno del famoso adagio "contenti e coglionati" ci riprenderemo il "contenti"!
Addosso! Addosso! Nulla resterà truffato!

Fabrizio Manili 17.02.07 23:56| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe.
Questo tema dell'INGANNO lo rimugino da giorni!
Viaggio in sud-america da diversi anni xché faccio parte di un Movimento,facciamo una specie di volontariato dove non portiamo niente: tanto meno soldi! Portiamo organizzazione e SENSIBILITÀ per imparare a ORGANIZZARSI CON GLI ALTRI. In 5 anni abbiamo tirato su due scuole e come ti dicevo senza una lira di finanziamento (chi mi vuole aiutare mi contatti)!
Ero in Argentina a settembre 2001. Durante il viaggio in bus, che mi portava da Lima a Buenos Aires, parlavo con gli autisti (argentini) e mi dicevano che il livello di corruzione era diventato sfacciato. Il governo "privatizzò" un pozzo di petrolio perché non gli dava profitto e una volta privatizzato iniziò a produrre!
La stessa cosa qui. Tutto alla privatizzazione! E' un arraffa-arraffa! Prendi il malloppo e fuggi!
MA COSA E' QUESTO!?
Sembra che si stiano spartendo tutto lo spartibile come quando arrivano momenti tremendi..allo stesso modo dell'Argentina.
In questa situazione mi chiedo se sarà possibile un giorno organizzare uno sciopero di massa prima che tracolli tutto!
Una vera disobbedienza civile. Fare un CAZEROLAZO e accusare i governi di CRIMINI CONTRO L'UMANITA'! Tutti in piazza con le padelle e le cartelle delle tasse e non si pagano più fino a che non si ristabilisce il criterio della VERA NECESSITA': quella della gente comune prima di tutto! Quella che soffre e subisce l'angheria nell'anima giorno dopo giorno...
Sarebbe come un voto!
Sono fermamente convinto che ci stiamo avvicinando a quel momento in cui tutti potremo comunicare con VERITÀ INTERNA e smascherare l'INGANNO anche a quella persona che ci sta antipatica perché vota "lo schifoso di turno", e insieme capiremo che sono i miei e i suoi bisogni ad essere calpestati: I NOSTRI! E che forse bisogna iniziare a dare una nuova direzione e votare urgentemente qualcun altro, ma chi?
E' possibile che DELEGITTIMARE i governi e NON ANDARE A VOTARE sia l'unica alternativa all'INGANNO?
PER ORA SI

stefano colonna Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 17.02.07 23:35| 
 |
Rispondi al commento

PORCA PUTTANA.

Daniele Catanzaro 17.02.07 23:05| 
 |
Rispondi al commento

In venezuela CHAVEZ ha minacciato di nazionalizzare le grande distribuzione che non si attenga al blocco dei prezzi stabilito dal governo....Da noi una cosa del genere è inimmaginabile,ma c'è dell'altro:nessuno della sinistra radicale che abbia osato parlarne in positivo, magari scusandosi subito dopo.Dagli scranni del sinedrio si sarebbe levato un coro :"e il mercato? e la concorrenza? ha bestemmiato,sia messo a morte(intellettuale,naturalmente).Per inciso, in Italia i cartelli prosperano,e quando vengono sanzionati pagano multe che per loro sono risibili.

costantina kava 17.02.07 21:47| 
 |
Rispondi al commento

Sconcertante Silenzio

Una censura di fatto è calata sui ragazzi di Locri. Nessuna informazione sulla manifestazione di oggi a Reggio Calabria. Impossibile trovare un trafiletto sui giornali (anche online) o ricevere informazione dai tg. Tutti in silenzio. I media e il potere politico insieme per isolare una manifestazione che riveste un significato immenso. Il potere nel suo complesso si compatta contro i giovani che protestano per avere giustizia. Scandaloso. Poche adesioni da parte dei politici e silenzio assoluto dei media. Solo i bloggers urlano nel web e aiutano la rivolta. VERGOGNATEVI!

WWW.RIBERAONLINE.BLOGSPOT.COM

WWW.RIBERAONLINE.BLOGSPOT.COM

WWW.RIBERAONLINE.BLOGSPOT.COM

alessandro del monte 17.02.07 21:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ma a che serve poi il televisore al plasma (o cristalli liquidi, o quello che è)?
Io ho ancora quello col tubo catodico (anche se a colori) vecchio di 10 anni e funziona ancora benissimo, e non ho alcuna intenzione di cambiarlo finché va (tanto la TV la guardo pochissimo, visto quanto fa schifo...).
Ma mi domando: CHE SE NE FA UNO DI UN MAXISCHERMO ultrapiatto lcv plasma tbc 16/9 hdmi lsd hd/r prcd ecc. che costa come tre stipendi?
"Investite" tre mesi di lavoro per poter vedere il faccione di Bruno Vespa ancora più in grande, così vi fa il lavaggio del cervello ancora meglio e con il dolby?
Cioè, secondo me chi compra queste cose (specie se indebitandosi!) è un IGNORANTE, magari non è colpa sua (anzi, credo che sia colpa della scuola che non insegna e della TV italiana che rincretinisce), ma è così.

Emanuele Russo 17.02.07 20:41| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Beppe,

percepisci molto chiaramente le intenzioni di queste belle persone che se potessero darebbero in prestito 20,00 euro anche ad un bambino.

Ti sforzi come puoi a trasmettere all'intero paese gli inganni che ci circondano, ma ancora troppe persone si lasciano cadere in questa trappola mortale.

Dobbiamo comprendere che questi "prestasoldi", anche se vestiti elegantemente, sono persone altamente ciniche:
sperano che i loro clienti si trovino in difficoltà finanziarie, sperano che non siano in grado di restituire i soldi con gli interessi perchè oltre a volere i beni dei debitori (case, terreni, parte di stipendio o pensione etc..) vogliono soprattutto strappare la dignità alle persone e infine amano vedere le loro vittime stare male.

Mi rivolgo a tutti quelli che hanno buon senso:

non comprate nulla che non sia veramente necessario;
non accettate mai un prestito per un bene voluttuario;
non date retta alla televisione, i telegiornali contengono al loro interno molta pubblicità ingannevole.

Questi "prestasoldi" non hanno pietà di noi, noi non dobbiamo avere pietà di loro.
Se si avvicinano , allontaniamoci; non meritano neanchè uno scambio di parole.

Angelo Risi 17.02.07 19:35| 
 |
Rispondi al commento

Vieni a casa quando vuoi, se non ci sono imbuca pure nella cassetta delle lettere.

F. Marillo Commentatore in marcia al V2day 17.02.07 18:29| 
 |
Rispondi al commento

Beppe ciao,

ho sentito al telegiornale regionale su RAI3 l'anno scorso che la CA.RI.GE. avrebbe assunto tra il 2006 e il 2007 n. 100 persone per gestire una nuova società per il "CREDITO AL CONSUMO", praticamente sono dei BENEFATTORI non degli USURAI come li definisci tu.
Senza queste società alcuni di noi dovrebbero prendere atto del reale stato economico e accettare che si è tornati indietro ... di 40 ANNI.
Ricordo bene io, figlia di operai immigrati, che venivo lavata in una conca di plastica e ci scaldavamo con la stufa a Kerosene, ecc...., solo che allora si intravedeva un futuro e c'era ancora la speranza in un mondo più equo e solidale.
In ogni caso oggi è stato dimostrato a Vicenza che le persone sono disposte a "fare qualcosa" come dici tu ... peccato che non serve a niente.
Siamo stanchi? no REALISTI.
Un saluto fraterno.

marisa b. Commentatore certificato 17.02.07 18:06| 
 |
Rispondi al commento

ma cos'è il signoraggio?

Paula Florio Commentatore certificato 17.02.07 18:05| 
 |
Rispondi al commento

COMMENTO AL PRECEDENTE COMMENTO DI MAURO MAURI.

Beh, fosse un'iniziativa internazionale, anche di poche persone, penso vi sarebbe da divertirsi.

La si potrebbe chiamare "Giornata del ricordo", nel senso che ci si è ricordati che i soldi nel conto corrente sono dei depositanti, non delle banche.

Se poi le banche hanno ecceduto nella creazione di denaro che in realtà non hanno, beh...
non c'è ovviamente da rallegrarsi...
ma trattandosi di un problema pubblico, anzi DEL problema pubblico per eccellenza (da cui dipende la qualità e quantità di molti consumi odierni, resi possibili da prestiti eticamente immorali) non resta che "immaginarsi" qualcosa per affrontarlo, possibilmente non affidandosi a politici, economisti, statistici & C., che probabilmente proporrebbero qualche conflitto militare o l'invenzione di nemici invisibili per stimolare un'attività economica che non vuole crescere.

Non si dimentichi poi che il sistema finanziario dei tecnocrati negazionisti dell'uomo (molti pure "cristiani"!) punta alla sola moneta elettronica, ovvero alla possibilità di aperture di credito pressoché illimitate: tanto poi le pagheranno i cittadini sotto forma di inflazione, il cui dato reale non verrà ovviamente mai comunicato dagli organi di informazione oggi in mano ai rivoluzioni (ah ah!) di ieri (che percorso ignobile...).

Vorrei precisare che non contesto che una banca faccia credito: ci mancherebbe.
Contesto l'ASSENZA DI MISURA, che porta verso la SOCIALIZZAZIONE DEL DEBITO, sistema in cui le banche vincono sempre, mentre i cittadini ci perdono a causa dell'inflazione: io NON voglio che i miei quattro risparmi si svalutino per finanziare le vacanze o il televisore al plasmon di nessuno, tanto meno per pagare le milizie di qualsivoglia ducetto sparse nel mondo.

Prepariamoci comunque alla moneta elettronica, la nuova dittatura di domani.
Poi verrà l'Apocalisse e si ricomincerà daccapo.

renzo tramaglino 17.02.07 18:04| 
 |
Rispondi al commento

Was lieben wir an Italien? Venedig ? morbid, Florenz ? elegant, Rom ? die Ewige Stadt, die Hugel der Toskana und die Limonenhaine von Sorrent, Topolino und Motorino, Sophia Loren und Marcello Mastroianni, Michelangelo, Raffael und Palladio, jedem fallt auf Anhieb etwas ein, jeder gerat ins Schwarmen. Ja, das ist Italien. Dieses Buch entwirrt das scheinbar unergrundbare Machtgeflecht Italiens. ITALIENS? NEIN, DANKE!

franz shrenzbauer 16.02.07 14:04

====================================================================================================


Ho trovato questo geroglifico nell'atra stanza :-)


Ma possibile che sti crucchi non se sanno fà li cazzi propri ?

Al crucco dico solo una cosa ; vi abbiamo insegnato troppe cose ,siamo stati larghi di manica con voi e lo siamo tutt'ora con i "TIROLESI" ricoprendoli di soldi in continuazione .

Se sei tirolese come credo spero che la nostra costituzione venga modificata al più presto allo scopo di abbattere "PRIVILEGI" a cui avete accesso voi e altre regioni italiane ,poi te facciamo vedere noi italiani di cosa siamo capaci .

Solo in italia possono sopravvivere certe ingiustizie ,ma siamo stufi de mantenere pure i crucchi :-)

Per ciò che riguarda la storia bello mio ,se i ROMANI non se stufavano de guadagnà soldi a quest'ora esisterebbe ancora l'impero romano ,altrochè terzo reich :-)

GINO SERIO( the original :-) 17.02.07 17:59| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il problema è il debito pubblico contratto con interessi da pagare su cartamoneta fasulla stampata dalle tipografie bancarie. I soldi delle banche non hanno controvalore reale. Tutti ci siamo sobbarcati un debito fantasma!

Massimo Formica 17.02.07 17:55| 
 |
Rispondi al commento

Caro Grillo,
lei ha perfettamente ragionr "porca puttana" e molto di più!
Ma chi deve fare qualcosa?
come possiamo uscire da questa situazione morta?
berlusconi ci ha lasciato una pesante eredità sia economica che di accordi politici e guerrieri e questo governo "onora" gli impegni che un nano tanto ricco quanto vuoto ha lasciato.
Come si deve fare?
per le pensioni ai parlamentari non se ne parla proprio. Si parla della mia che raggiunti a mala pena i 15 anni di versamento (ho dovuto sempre lavorare in nero per portare il pane a casa) mi daranno si e no i soldi per pagare l'affitto oppure per mangiare oppure per comprare le medicine di cui ogni vecchio fà uso.
Di eliminare, ad esempio i Carabinieri fuori del palazzo di forza italia in Via del Plebiscito a Roma a tutela del nanetto che potrebbe pagarsi da solo la protezione se la vuole, non se ne parla proprio.
Allora come si fà a cambiare senza chiamare inutilmente la porca puttana che non ci aiuta di sicuro inquanto madre del potere che ci affligge.
Ha sentito che ci giudicano un paese feudale?
hanno veramente ragione pochi ricchi e uno stuolo di servi della gleba.
Mi illumini su cosa intende per "facciamo qualcosa" perchè detto così potremmo anche andare al cinema.

Fiorella Deodati 17.02.07 17:44| 
 |
Rispondi al commento

Io credo che oramai l'uomo stia definitivamente abbandonando il campo cedendolo al Dio denaro che a breve governerà l'intero globo.
Il fatto è che nessuno di noi è capace di rinunciare a qualcosa.
Pochi sono in grado di analisi di prospettiva utili ad invertire queste tendenze.
Quello che temo è l'implosione delle società post industriali che prima o poi saranno chiamate a fare i conti con quelle sacche di popolazione terrestre che vive nella miseria più squallida.

Pinuccio Calò 17.02.07 17:23| 
 |
Rispondi al commento

e se andassimo tutti insieme in banca a chiedere tutti i nostri soldi cosa succederebbe??

Mauro Mauri 17.02.07 17:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Avevo già scritto a Beppe Grillo per questioni inerenti la vergognosa gestione che in Italia si fa del settore creditizio, soprattutto il neonato credito al consumo, scoperto solo da poco nel nostro paese. Ho già scritto anche al dott. Benetazzo del sito disinformazione.it e lui ha deciso di dedicare delle conferenze a questo argomento, spinto anche da persone che sono cadute nella trappola e ne scontano le pene. Quello che mi sento di aggiungere è un aneddoto che mi è capitato nelle trattative per acquistare casa: mi sono rivolto ad una immobiliare-finanziaria, che forniva assistenza su tutti e due i fronti; morale della favola, una casa che rispondesse alle mie esigenze non l'avevano, ma mi hanno consigliato di stipulare comunque un mutuo. Alla mia domanda (banale) su cosa succedesse se la casa fosse costata una cifra diversa rispetto all'importo del mutuo, magicamente si sono chiuse tutte le decine di cataloghi che nel frattempo si erano aperti davanti a me (per confondermi le idee io sostengo). La "consulente" illuminata se l'è cavata con un lapidario "non ci sono problemi"... no comment!
Grazie Beppe!

Paolo Esposito 17.02.07 16:35| 
 |
Rispondi al commento

Un solo grido !! Vergogna !!
Ri.se.rva fra.zio.naria
...
Ban,che ...
...
Sign.or. aggio

Ivano Caggi 17.02.07 16:02| 
 |
Rispondi al commento

Buongiorno, come il sig. Leonardo (e come molti altri liberi professionisti) anche io nel 2004 per aver versato l'Iva con 1 (UNO) giorno di ritardo sono stato sanzionato con una multa pari al 30% del totale... la beffa arriva dalla Agenzia delle Entrate: un evasore fiscale totale che NON versa l'iva ha una multa pari al 30% (se lo prendono) esattamente come me (noi) che versiamo allo stato tutto il dovuto.

Ora vorrei sapere se tra voi c'è qualche altro libero professionista costretto a pagare sanzioni pari a 2 volte la percentuale dell'usura per aver adempito ai propri doveri di cittadino.

La legge DEVE essere severissima ed esemplare (con la chiusura dell'attività) con gli evasori, ma forse non conviene a chi ci governa...

Ringrazio Beoppe Grillo per lo spazio concessomi e attendo le vostre email.

Cordiali saluti

Roberto Scazzariello (VARESE)


RITENGO CHE L'INDEBITAMENTO DELLE PERSONE "BORGHESI" SIA UNA MANNA PER CHI I SOLDI GLE LI PRESTA OVVERO PER CHI IN ITALIA HA VERAMENTE I SOLDI :LE BANCHE SIA SOTTOFORMA DI ISTITUTI DI CREDITO CHE SOTTOFORMA DI COMPAGNIE DI ASSICURAZIONE,E LA VERA POTENZA DEL PAESE SONO FORTISSIMI E HANNO IN MANO LA VITA DI IMPRENDITORI DI OPERAI INDEBITATI PER COMPRARSI IL TELEVISORE E SE DOMANI SI DIVESSERO METTERE DACCORDO (BASILEA 2)CI FOTTONO A TUTTI. IL GOVERNO FA LA SUA PARTE DANDO ANCORA + POTERE A QUESTE COMPAGNIE DI ASSICURAZIONE IL CAD0' SI CHIAMA TFR!!!!!!SALUTI

ROBERTO B. Commentatore certificato 17.02.07 15:24| 
 |
Rispondi al commento

Beppe ho una proposta ...
Spesa proletaria in tutti gli Unieruo ...

rrrbr

alfonso baroni Commentatore in marcia al V2day 17.02.07 14:54| 
 |
Rispondi al commento

le ultime parole di beppe sono: FATE QUALCOSA ANCHE VOI! ; e' possibile ricondurre il temA a questo senza parlare di nerone e marco augusto che seppur da ammirare voi che conoscete tutto su loro non date una mano a nessuno oggi! grazie e scusate anche la mia presunzione.

romolo capalbo Commentatore in marcia al V2day 17.02.07 14:52| 
 |
Rispondi al commento

mi ricordo le mirabolanti offerte televisive dei "fichi d'india"
Vi offriamo questo rubino da 100.000 euro più un anello
tutto a soli 1000 euro!!!!!
e non ci perdiamo niente!!!!!

Diffidare delle offerte "illogiche"

Romualdo Grillo 17.02.07 14:06| 
 |
Rispondi al commento

l'avete vista l'intervista di antonio miclavez ?

cerca su google "intervista antonio miclavez"

Parla del s.i.g.n.o.r.a.g.g.i.o, del de.bi.to pubb.lico, della finta crisi economica nella quale banche prima e governi poi ci vogliono far credere di essere.

Luca Padovan Commentatore certificato 17.02.07 12:50| 
 |
Rispondi al commento

Ho letto molti commenti in cui si parla della medievale imposta di coniazione.

Vorrei dare il mio modesto contributo segnalando che in base alla legge sul risparmio del 2005 la Banca d'Italia verrà nazionalizzata entro il 2008.

Sarà dunque risolto il problema della medievale imposta di coniazione?

Niente affatto.

Innanzi tutto, perché l'azienda che emette l'euro si chiama Banca Centrale Europea, ma in ogni caso la situazione non cambia per un'altra ragione più generale.

Il problema NON è infatti CHI sia l'emittente (anche con lo Stato non si scappa dal dazio sulla coniazione), bensì che la quantità di moneta in circolazione deve dipendere dal mercato e non viceversa: se infatti il mercato viene modificato variando le emissioni di moneta e l'interesse sulla stessa, è evidente che l'emissione monetaria diviene uno strumento POLITICO (in mano allo Stato o alla banca: non cambia nulla) con cui si favoriscono determinate lobby piuttosto che altre.

Un reale passo verso la democrazia si avrà con l'abrogazione delle banche centrali e il loro potere monopolistico e antidemocratico di intervento sulla struttura del mercato.

Quanto poi alla nazionalizzazione della Banca d'Italia, vorrei "ricordare" che nel dicembre 2006 gli attuali presidente della Repubblica, presidente del Consiglio e ministro delle Finanze hanno per decreto eliminato dallo Statuto della Banca stessa il riferimento alla necessità della partecipazione pubblica superiore al 50%.

In sostanza hanno legalizzato qualcosa che legale non era, ossia la proprietà privata della Banca d'Italia da parte delle banche commerciali, con l'inconveniente che ora non sappiamo se all'atto della nazionalizzazione avverrà un "esproprio proletario" o un acquisto in base alla cifra di circa 20 miliardi stimata dall'ABI.

Rilevo infine che, nonostante la Banca d'Italia sia ora anche da Statuto privata, lo Stato, cioè i cittadini italiani, continuano a pagare i graziosi stipendi dei suoi dipendenti: perché?

renzo tramaglino 17.02.07 12:47| 
 |
Rispondi al commento

FIRMATE E DIFFONDETE PER ABOLIRE LO SCATTO ALLA RISPOSTA!

http://www.petitiononline.com/ste11180/petition.html

CLICCA SUL MIO NOME PER SAPERNE DI PIU'! ! !

GRAZIE!!!

stefano di marco 17.02.07 11:36| 
 |
Rispondi al commento

siamo nel pieno grande fratello orwelliano. solo una cosa mi chiedo : ma come avra fatto orwell a prevedere certe cose?

stefano cima 17.02.07 11:09| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Chi ha visto la pubblicità di "Prestitò"? In questo spot viene sottolineato il fatto che il prestito è per tutti, compresi carabinieri, polizia, guardia di finanza e... pensionati!(?)
Credo che sia un modo vile di rassicurare i pensionati sull'onestà di questi creditori... Ho sentito gente dire -"Beh, se invitano una guardia di finanza a farsi prestare denaro, vuoi che non sia sicuro?". Fino a 1000euro di prestito... per tutti quindi! Prestiò, e il contante ce l'ho... e in quel posto lo prenderò!
info www.italfin.it

Alessio Lunardi 17.02.07 10:34| 
 |
Rispondi al commento

ciao a tutti ! credo che il vero problema dei debiti sia che nessuno sa più capire cosa sia essenziale e intrinsecamente di valore rispetto a tutta la fuffa che il marketing e la pubblicità sono riusciti a rendere desiderabile e irrinunciabile....ammetto accendere un mutuo per la casa o chiedere un prestito per un'auto se serve per la famiglia o per il lavoro o per sottoporsi a delle cure se non ce le si può permettere altrimenti...ma avere cellulari ipod schermi piatti vacanze esotiche matrimoni suntuosi abiti firmati videocamere stereo mobili suv e cosi via senza capire che sono solo desideri indotti e che il consumismo sfrenato porterà noi ed il nostro pianeta ancora più velocemente verso la fine è da autolesionsti forse inconsapevoli perchè plagiati, ma almeno parlarne potrebbe servire a risvegliare un po' lo spirito critico che dovremmo avere sempre ben vigile, anche quando acquistiamo un semplice bene di consumo
ciao grazie
laura

Laura Noseda Commentatore in marcia al V2day 17.02.07 10:28| 
 |
Rispondi al commento

le persone fanno i debiti per non rinunciare a nulla, negli ipermercati i primi prodotti nei volantini che terminano sono 1 tv lcd,plasma 2 telefonini 3 navigatori satellitari 4 giochi elettronici e consolle!!!c'è anche un'enorme richiesta di auto nuove la settimana scorsa sono stati fatti i complimenti ad un eccezionale venditore di auto (un certo marchionne) che aveva stipulato un centinaio di contratti in una giornata....mentre alcuni come il sottoscritto sta cercando di acquistare dei pannelli fotovoltaici per produrmi energia elettrica!!

mario gasparretti 17.02.07 10:26| 
 |
Rispondi al commento

la gente fa i debiti xche lo stipendio e poco e aquistare qualche cosa e diventato impossibile

aniello de gregorio 17.02.07 10:07| 
 |
Rispondi al commento

Un'altra analisi lucida ed appropriata. Non dobbiamo cedere agli strozzinaggi del marketing, devono morire così come sono nati. Ti leggiamo sempre con attenzione ed interesse. Forza Beppe!

Marco Corino 17.02.07 09:04| 
 |
Rispondi al commento

L'impaziente Josto. Amsicora preocupato per l'insofferenza di Josto (i giovani di oggi) a deciso che è bene sedersi e parlarne. Vedo che ogni tanto smetti di leggere il libro (La Paziente Attesa) dimenticandoti i VALORI insegnati da Prometeo sei ancora a mettà libro è già credi che sei in grado di afrontare i problemi di questa grande fatica per costruire il TEMPIO. Sarebbe saggio fare un ripasso dei fogli già letti visto che ti sfugge il VALORE della (PAZIENTE ATESA). Finchè non sarò sicuro che avrai letto fino all'ultima pagina non posso contare sul tuo sostegno.Questa volta non ci possiamo permettere di sbagliare, Prometeo ha stabilito che il tempo è ideale ma bisogna aspettare il momento propizio.Ci sono i più grandi che la storia abbia mai conosciuto, destati dal sonno eterno per l'occasione. Josto ti prego rileggi e impara i VALORI del libro è il solo modo che abbiamo per realizare il TEMPIO della Mitica Atlantide PERilBENEdiTUTTI (ASPETTA).

Mario Flore 17.02.07 06:31| 
 |
Rispondi al commento

BOICOTTATE L'UNIEUROOOOOOOOOOOOOOOOOOOOO!!!!
REAGITE CAXXOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOO!!!!
PARLATENE PARLATENE PARLATENEEEEEEEEEEEE!!!!
(e piantatela di farvi di calciooooooooo!!!)

LA MAFIA STA SFIDANDO IL POPOLO ITALIANO
HA ADDOMESTICATO POLITICA E GIUSTIZIA PER
POTER FARE CIO' CHE VUOLEEEEEEEEEEEEEE!!!!!
GENTE... INCAZZATEVIIIIIIIIIIIIIIIIIII!!!!!
PARLATENE SUL LAVORO, AL BAR, SUL TRAM...
PARLATENEEEEEE! URLATEEEEEEEEEEEEEEEEEE!!!!
SVEGLIATE LA COSCIENZA... LA VOSTRA E DEGLI
ALTRIIIIIII!!! ADESSO BASTAAAAAAAAAA!!!!!!!

EHI TU, POLITICO O MAFIOSO CHE STAI LEGGENDO..
E' FINITA PER TE!!!!! E' FINITAAAAAAAAA!!!!
LA RABBIA DI UN POPOLO AFFLITTO SARA'
IMPLACABILE!!!!!!! NON POTRAI FUGGIRE DA NESSUNA
PARTE... PERCHE' DEDICHERO' LA MIA VITA A
CERCARTI!!!!! NEPPURE ALLA CAYMAN SARAI AL
SICUROOOOOOOO!!!!

BOICOTTATE I FIGLI DI PUUUUUUUUUUUUHHHH!!!!!
RAZZEEMMERD!!!!!!!!!!!

Oppure...
riposate sereni... c'è emilio che vi rassicura...
e se cambiate canale... c'è mastrota... e poi...
c'è il tg1 il tg5... tutti lì a cantarvi la ninna
nanna... "dormi dormi bel bambino... che è già un
miracolo che sei vivo... dormi dormi dormi e stai
tranquillo... se non vuoi fare una brutta fine...
dormi dormi e conta i morti... e dì a te stesso
che culo che hai... paga e taci... taci e zitto
caccia i soldi dell'affitto... se l'affitto non
pagheRAI... non preoccuparti MAI... un bel mutuo
ti faremo... potrai andare persino a sanremo... dove pippo canterà... una bella ninna nanna...
sccc..... dormi dormi.... sccccccc.... zzz....
zzz....zzz.. ..zz...(ecco bravo... così...)(-_-)

Franco Muzzi 17.02.07 05:34| 
 |
Rispondi al commento

Ora ho capito devo scrivere in codice.
Volevo solo informare tutti i blogghisti(una parte e' gia' al corrente, della grande frode del debito pubblico, c'e' anche un libro"Eurosch....",
(sostituire i puntini con "iavi"), inoltre in internet potete farvi una ricerca sul "Signora...."(sostituire i puntini con "ggio".
X censurare questi due termini vuol dire che l'argomento scotta troppo, e ci credo!
Caro Beppe tu sei informatissimo sull'argomento, perche' non ti apri di piu', pensi che chi ti ascolta non puo' capire? Provare x credere!

mada iside 17.02.07 03:10| 
 |
Rispondi al commento

Due commenti mi sono stati censurati e non so il perche'!!!
Forse le parole da non usare erano "Signorag...' ed "Eurosch...."?

mada iside 17.02.07 02:56| 
 |
Rispondi al commento

soldi,saremo mai capace di dire che sono finiti nelle inutili paratie del lago di como

gae rossi 17.02.07 01:58| 
 |
Rispondi al commento

Quelli della Findomestic sono usurai da anni peggio di totò vasa vasa, hanno una flotta di agenzie recupero crediti sparse in tutta Italia, io sono stato perseguitato per 2 anni da questa gente per un errore per giunta commesso da loro, ho vinto la causa è vero che non li pagherò, ma il tempo perso con i legali, le figuracce con i vicini, lo stress che mi hanno procurato chi me lo paga???

Bravo BEPPE RESET !!!!!

andrea bocci 17.02.07 01:56| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Beh, ragazzi, ma questo è quello che succede in tutto il mondo, mica solo in italia. Il problema è che a scuola non ci hanno mai insegnato come si gestisce il denaro, l'economia domestica e tutte le bazzeccole che servono a raggiungere l'INDIPENDENZA ECONOMICA. La nostra scuola serve a creare dei bravi DIPENDENTI. Non a caso abbiamo fior di laureati alle dipendenze di NON laureati che fanno miliardi a palate (vedi Bill Gates). Beppe ha scoperto l'acqua calda. Credo che in certi casi basta guardare agli USA di 10 anni fa. Li ci sono famiglie che sono FALLITE per l'indebitamento (hanno perso casa e tutto). E' un fatto culturale anche questo. Cultura economica, finanziaria, monetaria. Impariamo ad utilizzare il denaro, impariamo a investire. Non è mica colpa di qualcuno se c'e' chi si compra il telefonono a rate. E' lui che è un c......e. Come si fa a resettare l'economia? Dobbiamo resettarci noi!

Fabio Arnese 17.02.07 01:23| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Beppe,
ma con tutto rispetto, ma che razza di poppolo del c... siamo, continuiamo a darci la frusta sui paesi bassi e la zappa sui piedi
Alvise

Alvise Fossa Commentatore in marcia al V2day 17.02.07 00:28| 
 |
Rispondi al commento

Ma lo sapete da dove vengono i soldi che ci prestano ? facile !! li stampano :-) ma allora sono soldi? o carta straccia ?

www.signoraggio.com

considerando che le banche sono PRIVATE e non pubbliche allora la questione si fa più interessante, voi che dite ? (interessante per loro naturalmente) Saluti a tutti !

Luca Padovan Commentatore certificato 17.02.07 00:27| 
 |
Rispondi al commento

bravo beppe,

questo è veramente un grosso guaio.

RESETTARE!!!!!!!!

Yari Mazza Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 16.02.07 23:46| 
 |
Rispondi al commento

Agenzia delle entrate ,due giorni di ritardo sul pagamento dell'anticipo dell'IVA 2004 di 1240€ dieci percento di sanzioni cioe 124€ ....per due giorni questa è usura

Leonardo Scaramucci 16.02.07 23:41| 
 |
Rispondi al commento

dal sito
www.francarame.it
senatrice dell'ITALIA DEI VALORI - DI PIETRO
blog: www.antoniodipietro.it che vi consiglio di vedere.

disegno di legge di Franca Rame
Tra le funzioni svolte dalla Corte dei Conti vi è anche quella di giudicare sulla responsabilità amministrativa per danno erariale.

Questa è l’anima operativa giudiziaria della lotta allo spreco, e và tutelata. La strada da intraprendere è nella direzione opposta a quella del condono introdotto dall’art.231 della finanziaria ultima.

Bisogna creare una disciplina ispirata a principi di garanzia del contraddittorio e del giusto processo che contenga strumenti efficienti ed efficaci.


Scarica il testo del disegno di legge per la lotta agli sprechi

sottoscrivi il ddl firmando qui

nico renzi 16.02.07 23:13| 
 |
Rispondi al commento

Guardatevi intorno: finchè ci saranno troppe persone che non rinunciano al cellukare di moda, al televisore al plasma, alla macchina nuova, alla vacanza ai tropici, alla settimana bianca, a........ecc. ecc. IL TAEG SARA' SEMPRE PIU' ALTO! Inutile ripeterlo, siamo noi che che alimentiamo questi truffatori legali, perchè NON RINUNCIAMO A NULLA e ci lamentiamo sempre. Se dovessimo acquistare in contanti, sparirebbero migliaia di catene di distribuzione e forse vivremmo meglio? boh meditiamo

ANNA B. Commentatore certificato 16.02.07 20:56 | Rispondi al commento |
-------------------------------------------------

Un commento come il tuo, ad una persona di media intelligenza e di media conoscenza DEI MISFATTI DELLE BANCHE, pone un serio problema , : "sarà SCEMA? sarà UN GENIO IN MALAFEDE? Sara' una inutile qualunquista?

CERTAMENTE IL RAGIONAMENTO NON E' IL TUO FORTE

Marista Urru (marista urru) Commentatore certificato 16.02.07 23:03| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

volevano fot..re anche me, sti bastardi!
io ormai me ne sono convinto, chi dovrebbe tutelarci quando va bene ha gli occhi bendati, quando va male ci fo..e anche lui.
sei l'unico che avendo uno strumento potente (mi correggo: avendo creato dal nulla uno strumento potente), lo usa con un fine nobile, grazie

michele arcopinto 16.02.07 22:47| 
 |
Rispondi al commento

dal blog: www.antoniodipietro.it
italiadeivalori
Le primarie di Palermo

A Palermo Leoluca Orlando ha vinto con il 72 per cento dei consensi le primarie dell'Unione e si candiderà contro il sindaco uscente Diego Cammarata. Leoluca mi ha inviato questa lettera.

" Avevamo ragione.
Caro Tonino,
avevamo proprio ragione a voler fare le primarie. Abbiamo avuto ragione ad imporle come scelta obbligata a tutta la coalizione perché si affermassero come strumento di scelta dei candidati e come strumento di partecipazione dei cittadini alla vita politica.
Domenica scorsa migliaia di elettori in tutta Italia, a Genova come a Palermo, a Como come a Carrara, a Reggio Calabria come a La Spezia, a Lucca come a L'Aquila, hanno fatto le file ai gazebo allestiti dai nostri attivisti e militanti.
Domenica scorsa, ancora una volta, chi sperava nel fallimento delle primarie è stato deluso. Tanto dentro quanto fuori dalla nostra coalizione, sono oggi in tanti a dover ammettere che le primarie si affermano sempre più e devono riconoscerne la valenza politica.
Quel che più conta è il fatto che le primarie si affermano sempre più come uno strumento di partecipazione diffuso: non più o non soltanto uno strumento “da salotto”, ma uno strumento “da marciapiede”; uno strumento in grado di parlare a tutti e di far esprimere tutti; non più soltanto i le “zone bene e intellettuali” della città, ma anche le periferie.
E' stato un processo lungo e faticoso, spesso non compreso e a volte ostacolato anche all'interno della nostra coalizione, ma oggi possiamo dire di avercela fatta.
Ora il nostro impegno leale sarà quello di sostenere i candidati e le candidate che i cittadini hanno scelto con le primarie; ora il nostro impegno deve essere quello di spingere la nostra coalizione a fare delle primarie un metodo sicuro e definitivo, imponendolo come punto all'ordine del giorno dell'azione di Governo.
Sono certo che saremo ancora insieme in questa battaglia.
Con affetto."
Leoluca Orlando

nico renzi 16.02.07 22:46| 
 |
Rispondi al commento

Ora come ora ti propongono i finanziamenti.. tanto vale contattare un usuraio, è la stessa cosa. Non si fanno più i soldi con il lavoro e la vendita di quello che produci ma si fanno con i finanziamenti e con i contratti ad usura.

gianluca t. Commentatore certificato 16.02.07 22:41| 
 |
Rispondi al commento

dal blog: www.antoniodipietro.it
italiadeivalori
Le primarie di Palermo

A Palermo Leoluca Orlando ha vinto con il 72 per cento dei consensi le primarie dell'Unione e si candiderà contro il sindaco uscente Diego Cammarata. Leoluca mi ha inviato questa lettera.

" Avevamo ragione.
Caro Tonino,
avevamo proprio ragione a voler fare le primarie. Abbiamo avuto ragione ad imporle come scelta obbligata a tutta la coalizione perché si affermassero come strumento di scelta dei candidati e come strumento di partecipazione dei cittadini alla vita politica.
Domenica scorsa migliaia di elettori in tutta Italia, a Genova come a Palermo, a Como come a Carrara, a Reggio Calabria come a La Spezia, a Lucca come a L'Aquila, hanno fatto le file ai gazebo allestiti dai nostri attivisti e militanti.
Domenica scorsa, ancora una volta, chi sperava nel fallimento delle primarie è stato deluso. Tanto dentro quanto fuori dalla nostra coalizione, sono oggi in tanti a dover ammettere che le primarie si affermano sempre più e devono riconoscerne la valenza politica.
Quel che più conta è il fatto che le primarie si affermano sempre più come uno strumento di partecipazione diffuso: non più o non soltanto uno strumento “da salotto”, ma uno strumento “da marciapiede”; uno strumento in grado di parlare a tutti e di far esprimere tutti; non più soltanto i le “zone bene e intellettuali” della città, ma anche le periferie.
E' stato un processo lungo e faticoso, spesso non compreso e a volte ostacolato anche all'interno della nostra coalizione, ma oggi possiamo dire di avercela fatta.
Ora il nostro impegno leale sarà quello di sostenere i candidati e le candidate che i cittadini hanno scelto con le primarie; ora il nostro impegno deve essere quello di spingere la nostra coalizione a fare delle primarie un metodo sicuro e definitivo, imponendolo come punto all'ordine del giorno dell'azione di Governo.
Sono certo che saremo ancora insieme in questa battaglia.
Con affetto."
Leoluca Orlando

nico renzi 16.02.07 22:40| 
 |
Rispondi al commento

L' ultima moda di adesso è l'invio della carta di credito non richiesta a casa. Le finanziarie non lo sanno che non ci sono più soldi!!! Come possono pretendere che gli italiani possano pagare altre rate se sono indebitati fino all'osso? Ora basta!!

Massimiliano Puccio 16.02.07 22:26| 
 |
Rispondi al commento

dalla Banca Centrale di ogni nazione dell’area Euro.

Troppo rischioso, qualcuno si sarebbe chiesto cosa significa la parola signoraggio e avrebbero rischiato che qualcuno si documentasse, capisse….Al momento in cui scrivo la parola “signoraggio” il dizionario di word me la segna come inesistente, capito ?

Al contrario delle banconote da 1 e 2 euro, che se esistessero ti ritroveresti sicuramente in portafoglio, ti sei mai chiesto a cosa servono le banconote da 100€, 200€ e soprattutto da 500 €? Tu giustamente andrai a far la spesa quotidianamente con queste banconote, giri nel portafoglio con banconote di questo taglio, vero ?

E allora, alla luce di tutto ciò, hai mai sentito da qualsiasi parte politica fare una raccolta di firme per rinazionalizzare la BANCA d’ITALIA ??? Hai mai sentito parlare qualcuno in una qualsiasi trasmissione di signoraggio ?

Hugo Chavez , presidente del Venezuela, lo sta facendo per la sua nazione e corre il rischio di morte perché, così facendo, è diventato il nemico numero uno delle banche straniere, in primis quelle statunitensi e poi quelle europee, dei “portatori sani” di democrazia. Apri il link e leggilo.

L’unica cosa che si può fare per cercare di demolire il loro potere è dall’interno, sputtanandoli e facendo sapere a più gente possibile come stanno le cose veramente, perché l’italiano prima o poi cambia voto, non fosse altro che per vedere se gli va meglio, ma bisogna dargli un’ effettiva alternativa. Non per niente la trasmissione più seguita in ITALIA è la meno allineata :“Striscia la notizia”.

Ogni tanto qualcuno con le loro inchieste finisce dentro, ed è sempre meglio che niente, Wanna Marchi docet !

Vittorio d'Alessandro Commentatore certificato 16.02.07 22:03| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

di SILVIO A VERONICA, RAI & MEDIASET, giornali di destra e sinistra, TUTTINCLUSI e TUTTICOLLUSI !!

Allora, a cosa credi quando “strombazzano” ai quattro venti che bisognerebbe avere più concorrenza nei settori assicurativi e bancari in Italia? Ti ricordi della compagine sociale di BankItalia SpA ????

Ci credi veramente, quando senti in TV che il governatore della BCE dice che è necessario innalzare i tassi di interesse ( ovviamente non quelli creditizi dei conto correnti) altrimenti c’è il rischio inflazione?

Hai mai sentito da tanti anni a questa parte qualcuno che in TV dica che è una EMERITA STRONZATA alzare i tassi perché tanto l’inflazione dipende dall’ECONOMIA REALE e non dal fatto monetario in sé ?

Come fai a misurare, nella stessa definizione di INFLAZIONE, la moneta che serve al giusto equilibrio con la crescita economica e a definirla? E soprattutto chi decide quanta ne serve e a cosa, ad un’economia che nemmeno si sa quanto valga per colpa di quella in “nero” ?

Non lo dico io, lo dice STIGLITZ, premio nobel dell’ECONOMIA ( e prossimo alla eliminazione fisica da parte della CIA), la manovra serve a mantenere lo STATUS QUO ai soliti noti, punto e basta. Così è iniziata la tragedia dell’Argentina, leggi il link su STIGLITZ.

Vuoi sapere perché NON ESCE E NON USCIRA’ MAI la banconota da 1 e 2 euro, una delle poche proposte sensate di Giulietto Tremonti, un uomo una figura di merda , che, dopo aver pronunciato questa richiesta, 5 secondi dopo se l’è rimangiata, o meglio gliela ha fatta rimangiare lo stesso Duisenberg facendogli fare la figura del coglione ?

Clicca qui , su questo splendido duetto Tremonti/Duisenberg….

Ovviamente, NESSUN giornale italiano – solo RAINEWS24 - ha mai riportato la risposta di Duisenberg al mitico Giulietto, che nominava la parola “signoraggio”, diritto che BankItalia avrebbe perso con l’introduzione della banconota da 1 euro, perché le banconote sono emesse dalla BCE mentre le monete sono coniate da

Vittorio d'Alessandro Commentatore certificato 16.02.07 22:02| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Beppe , complimenti. PArliamo di Banche....anzi di Bankitalia

Azionista
Quote
Voti

Banca Intesa S.p.A.
22,0%
50

UniCredito Italiano S.p.A.
11,0%
50

Sanpaolo IMI S.p.A.
8,3%
50

Banco di Sicilia S.p.A.
6,3%
42

Assicurazioni Generali S.p.A.
6,3%
42

Cassa di Risparmio in Bologna S.p.A.
6,2%
41

INPS
5,0%
34

Capitalia S.p.A.
4,8%
32

Banca Carige S.p.A.
4,0%
27

Banca Nazionale del Lavoro S.p.A.
2,8%
21

Banca Monte dei Paschi di Siena S.p.A.
2,5%
19

Cassa di Risparmio di Biella e Vercelli S.p.A.
2,1%
16

Cassa di Risparmio di Parma e Piacenza S.p.A.
2,0%
16

Pensa ad una banca privata o ad un’assicurazione e vedrai che LI’ DENTRO c’è…..

Adesso ti faccio un po’ riflettere sulle notizie di cacca che si sentono dai media:

A fine anno, Intesa e SanPaolo si sono fuse: conteranno nel CdA di BankItalia per 100 voti a meno di clamorosi dissidi interni, giusto ?

Per ostacolare la manovra accerchiante di IntesaSanPaolo, quali di questi altri gruppi presenti nell’azionariato si stanno cercando di fondersi in questi giorni ?

Chiaro o no il perché delle voci di una fusione tra Unicredito e Capitalia ? Andassero a raccontare le fesserie della dimensione europea della Banca ed altre cavolate ai bambini di due anni.
Dai un’occhiata all’elenco completo di BankItalia: è diventata una società a capitale privato e non pubblico e per aggirare l’incostituzionalità della cosa – non potrebbe altrimenti emettere moneta per lo stato italiano– ha cambiato il suo statuto proprio di recente SOTTOVOCE ossia senza che i media strombazzassero ai 4 venti che hanno cambiato SOPRATTUTTO QUELLA PARTE DI STATUTO CHE PROIBIVA LA MAGGIORANZA AI PRIVATI STATUTO REDATTO DA DE GASPERI, PACE ALL’ANIMA SUA: questa è una roba INCOSTITUZIONALE, ma i media hanno giustamente dato risalto alla notizia -ESSENZIALE PER LA NOSTRA ESISTENZA DI CITTADINI DELLA REPUBBLICA DI BANANAS- delle corna

Vittorio d'Alessandro Commentatore certificato 16.02.07 21:59| 
 |
Rispondi al commento

Mafie: Consenso Negato!

MA NON DA TUTTI


WWW.RIBERAONLINE.BLOGSPOT.COM

WWW.RIBERAONLINE.BLOGSPOT.COM

alessandro del monte 16.02.07 21:57| 
 |
Rispondi al commento

Anche se comprate una televisione al plasma i programmi televisivi rimangono sempre la stessa m...a, SKY è una boiata, il cinema visibile molto spesso una fogna.
Dicono che camminare, correre, pedalare, scopare, masturbarsi,parlare, osservare, giocare,dormire, fantasticare, scrivere, protestare, costi molto meno

Mara

MARA D. Commentatore certificato 16.02.07 21:44| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Beppe ivece di perderti con le lontre perchè non commenti i yerroristi ?
Ti scrivo quì perche non riesco a tovarti da nessuna parte.
Se qualcuno dei tuoi collaboratori legge questo messaggio veda di fartelo pervenire.
Tanto ti dovevo arrivederci e grazie.
F.Vigo

vigo francesco 16.02.07 21:40| 
 |
Rispondi al commento

Ma lo sapete da dove vengono i soldi che ci prestano ? facile !! li stampano :-) ma allora sono soldi? o carta straccia ?

www.signoraggio.com

considerando che le banche sono PRIVATE e non pubbliche allora la questione si fa più interessante, voi che dite ? (interessante per loro naturalmente) Saluti a tutti !

Luca Padovan Commentatore certificato 16.02.07 21:35| 
 |
Rispondi al commento

ma lo sapete come fanno a prestarci tutti quesi soldi ? li stampano... facile no ? peccato siano PRIVATE le banche.

www.signoraggio.com

ecco dove sta la crisi, il debito pubblico e tutte le cazzate che ci propinano. ci stanno rapinando, informatevi !

Luca Padovan Commentatore certificato 16.02.07 21:33| 
 |
Rispondi al commento

siamo una vergogna per tutto quello che sta succedendo in italia uno piu' ladro degli altri......................siamo indietro nessuno fa qualcosa per stare bene.lo fanno solamente per riempirsi le loro tasche e noi ci impoveriamo sempre di piu' come e possibile andare avanti cosi con questa politica fasulla

salvatore grasso 16.02.07 21:25| 
 |
Rispondi al commento

Comprate a rate solo se veramente necessario...e soprattutto quando nn ci sono interessi esempio: offerte con pagamento in 3 anni a tan 0% e taeg 2.9% come ho fatto io con una offerta unieuro su un navigatore satellitare...adesso pago un bollettino al mese da 23 euro...soprattutto fate un debito per volta!!!!

luca venditti Commentatore certificato 16.02.07 21:02| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Guardatevi intorno: finchè ci saranno troppe persone che non rinunciano al cellukare di moda, al televisore al plasma, alla macchina nuova, alla vacanza ai tropici, alla settimana bianca, a........ecc. ecc. IL TAEG SARA' SEMPRE PIU' ALTO! Inutile ripeterlo, siamo noi che che alimentiamo questi truffatori legali, perchè NON RINUNCIAMO A NULLA e ci lamentiamo sempre. Se dovessimo acquistare in contanti, sparirebbero migliaia di catene di distribuzione e forse vivremmo meglio? boh meditiamo

ANNA B. Commentatore certificato 16.02.07 20:56| 
 |
Rispondi al commento

grillo amico dei banchieri:

quanto godrò il giorno che ti vedrò in galera!

ma proprio TANTO!!

usate google e cercate
s.i.g.n.o.r,a,g,g,i,o

ferdinando vincenzo oscar 16.02.07 20:54| 
 |
Rispondi al commento

PRESTITI AL CONSUMO- COSA DOVETE ASSOLUTAMENTE SAPERE SU : TAN-TAEG-TEG

Siete stati presi nella rete del prestito al consumo? Difendetevi :controllate il vostro contratto.
Avete intenzione di firmare un contratto di prestito al consumo? Fate
ATTENZIONE : troverete fra l’altro queste sigle indicative del tentativo del creditore di allettarvi
Usando parole “tecniche”, un poco come le formule “magiche” degli stregoni : si accettano e basta,
non è necessario capire.
Invece no, dovete imparare anche voi, dovete capire il significato di quello che firmate.

-----------------------------------------------------

Il resto, che mi sembra utile sapere , su.

WWW.federicolippi.it

Marista Urru (marista urru) Commentatore certificato 16.02.07 20:49| 
 |
Rispondi al commento

Buona notte, donna Sabetta, buonanotte amici,
Vi lascio la solita bella canzone Napolitana, prima di andare a cena:

AVEMMARIA

'E ssiente sti ccampane?
Sònano tutte quante 'Avemmaria:
chiágnono chianu chiano...
chiammano 'o core mio pe' cumpagnía...
E io penzo ca pe' me,
'sta vita nun è vita senz''e te!

E nun cantá, Pusilleco,
canzone 'e 'nnammurate!
E' chesta 'a sola musica
p''o core mio malato....

Avemmaria,
suspira e chiagne 'sta passione mia...

II

Che sponta a fá 'sta luna
si nun mme trova 'nziem'a te, stasera?
Cadono, a una a una,
tutt''e speranze 'e st'ánema sincera...
Nun voglio cchiù suffrí:
sònano sti ccampane pe' t''o ddí!

E nun cantá, Pusilleco,
......................................

III

E comme, nun 'a siente
'sta voce mia, 'sta voce appassiunata?
Mm''o ddice pure 'o viento
ca si' 'a cchiù bella e si' 'a cchiù scellarata...
Ma si nun tuorn'a me,
io perdo 'a vita mia, perdenno a te!...

E nun cantá, Pusilleco,
......................................


Le senti queste campane?
Suonano tutte quante Ave Maria:
piangono sommessamente...
chiamano il mio cuore per compagnia...
E io penso che per me,
questa vita non è vita senza di te!

E non cantare, Posillipo,
canzone di innamorati!
E' questa la sola musica
per il mio cuore malato...

Ave Maria,
sospira e piange questa passione mia...

II

Che spunta a fare questa luna,
se non mi trovo insieme a te, stasera?
Cadono, a una a una,
tutte le speranze di quest'anima sincera...
Non voglio più soffrire:
suonano queste campane per dirtelo!

E non cantare, Posillipo,
............................

III

Come, non senti
questa voce mia, questa voce appassionata?
Me lo dice anche il vento
che sei la più bella e la più scellerata...
Ma se non torni da me,
io perdo la mia vita, perdendo te!...

E non cantare, Posillipo,

............................

De Flaviis - Lama

Gennaro Esposito (rino) Commentatore certificato 16.02.07 20:40| 
 |
Rispondi al commento

mah... caro beppe io sono sempre con te però questa cosa del bollettino mi sembra troppo una truffa legalizzata.. ne hanno già legalizzate tante ma secondo me esiste l'estinzione anticipata cioè posso chiedere (per esempio io per pagare a rate uso Findomestic) di pagare tutto in in 1 o 2 rate così da evitare di pagare tutti quelli interessi...mi spiego?

sergio bonitti 16.02.07 20:35| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe, proprio statammattina mio padre va a ritirare una raccomandata urgente e cosa ci trova dentro? una CARTA DI CREDITO FINDOMESTIC. E beh, direte voi? Belin, nessuno di noi l'aveva chiesta, è un gentile omaggio! NON RICHIESTO! Leggo per curiosità le istruzioni:
- la prima volta che la usi ti costa come sovrattassa 12 euro per entrare a fare parte del club (dei fessi??)
- se per caso decidi di non usarla più e la restituisci, ti costa 10 euro (da quando pago se restituisco un regalo??)
- bello grosso c'è scritto che ti danno un fido di 1500 euro...ma per fidi fino a 1000 euro gurdate che cifre da usurai (scritto piccolo):
tasso MENSILE 1,53%
TAN 18,36%
TAEG 19,99%

Risultato? domani facciamo i coriandoli della carta e li rispediamo a lor signori via posta, pregandoli di usarla (o metterla) come meglio credono e di toglierci dal novero dei loro potenziali clienti.
Ma poi mi chiedo: e se invece fosse arrivata a npensionato con meno capaità di risposta di me?
Meno male che siamo di Genova e che noi se qualcuno ci regala qualcosa siamo sempre sospettosi...ci aspettiamo sempre l'inc....a.

Sara Sanetti 16.02.07 20:29| 
 |
Rispondi al commento

Una notizia appena giunta nella nostra redazione di PRESTIT O' . TGO' e il contante c'è l'ho.
Hanno avvistato un sistema per mettercelo a quel posto piano piano, è un sistema ben collaudato, è in giacca e cravatta, ti fa spendere i soldi che non hai. Avete capito bene, proprio i soldi che non hai.
Ma che ce ne frega, tanto è l'era dell' ottimismo, troverai sempre uno stronzo più di te che ti ringrazierà per strada, solo perchè spendi i soldi, e fai girare l'economia. Che bella gente quella seduta dietro ad una scrivania che conta i miliardi di euro che ha prestato a tanta gente ottimista. Scusate

pierpaolo di lena 16.02.07 20:28| 
 |
Rispondi al commento

Nel 2002 ho costituito una cooperativa per poter accedere ai finanziamenti per iniziare un'attività, io mio marito e mio fratello, tre soci. Con i finanziamenti abbiamo acquistato un immobile, i mobili e le attrezzature.Per sbrigare le pratiche per la costituzione di questa cooperativa la Coonfcooperative ci ha spillato ben 20.000,00 euro. Per trovare questi soldi abbiamo fatto un prestito. Per l'acquisto dell'immobile abbiamo pagato 18.700 euro di tasse del registro, per questo abbiamo fatto un altro prestito. Al momento dell'inaugurazione dell'attività non avevamo merce da vendere perciò sotto consiglio dei dirigenti della coonfcooperative abbiamo chiesto un ulteriore prestito alla CoopFin la quale ci ha concesso 15.000,00 euro da restituire in sette anni al tasso del 5% ma con la maggiorazione del 35% sulla cifra richiesta con la firma all'atto del finanziamento di ben tre cambiali. In questi anni per poter andare avanti e riuscire a pagare i finanziamenti ci siamo indebitati ancora..... siamo in una via senza uscita, sono disperata per poter lavorare ho dato fondo a tutti i miei risparmi e mi sono indebitata fino al collo. Fino ad ora non ho visto uno stipendio ma non faccio altro che pagare tasse allo Stato , tasse all'Inps, Irpef IVA quote di assocciazione e chi più ne ha più ne metta!!! Secondo voi arrivata a questo punto cosa devo fare? Spararmi o sparare qualcuno?? Io non ho più una vita .Ho cercato di creare qualcosa e sono finita in vortice senza uscita, dove troverò la forza di continuare ad andare avanti? Chi potrà aiutarmi a questo punto? Hai ragione Beppe quando dici che per andare avanti ci riempiamo di debiti. Il punto è che non c'è altra via d'uscita. Fatemi sapere se ci sarà una soluzione per me. Grazie. Viola.

viola ciocca 16.02.07 20:19| 
 |
Rispondi al commento

WWWWWWWWWWWWWWWWWWWW
GENNARO ESPOSITO!!!!

Mozzarella Napoletana 16.02.07 19:53 |

Mozzarella Napolitana DOP, ci tengo: è l'unica DOP, in Italia e nel mondo

Gennaro Esposito (rino) Commentatore certificato 16.02.07 20:18| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

SONO DIVENTATO CATTIVO PAGATORE PERCHE' HO PAGATO CON RITARDO UN BOLLETTINO PRECISAMENTE 6 GIORNI DOPO.SONO PEGGIO DI UN LEBBROSO ORA..MA LO STATO DOV'E' CHI CI TUTELA..ABBIAMO UCCISO QUALCUNO PERCHE' ABBIAMO PAGATO IN RITARDO??????CHE SCHIFO

anselmo califano 16.02.07 20:16| 
 |
Rispondi al commento

Certamente, donna Sabetta,

Semp'a faccia nosta sott'e scarpe voste, e non ditemi che questo pure non lo capite, sennò vi boccio all'esame di lingua e letteratura Napolitana!

Gennaro Esposito (rino) 16.02.07 19:53

Ed aggiungo: senza nemmeno avere la possibilità di muoverci ... noi li sotto fermi con la testa e Voi che pote fare quello che volete.

paco de carlo 16.02.07 20:15| 
 |
Rispondi al commento

Me ne vado VIA DA QUI!!!!!!!!!!!!!!!!

alberto fanelli 16.02.07 20:12| 
 |
Rispondi al commento

Donna Sabè che dobbiamo fare?

Gli mandiamo i comparielli a riscuotere?

Ormai il latte è versato...

Vuol dire che saremo più prudenti al prossimo voto.

Gennaro Esposito (rino) Commentatore certificato 16.02.07 20:12| 
 |
Rispondi al commento

caro Beppe, siamo una coppia di giovani trentenni ,
viviamo in una spece di paese in provincia di Venezia , con più capannoni e centri commerciali che
case e campi . Proprio prima di Natale , attratti da uno sconto del 15 % , abbiamo varcato la soglia di uno di questi templi del consumismo contemporaneo , EURONICS , per acquistare una fotocamera digitale.
arrivati alla cassa , ci fanno il conto , noi paghiamo in contanti , ma subito dopo guardando lo scontrino ci rendiamo conto che abbiamo pagato il prezzo pieno. chiediamo spiegazioni e ci dicono che lo sconto lo hai solo con il finanziamento.
e noi : "ma dove è scritto?" , e loro:"è scritto proprio dove la merce è esposta", noi andiamo a controllare, ma... c'erano due righe scritte piccolissssime recanti articoli e codici incomprensibili, così ci siamo incazzati e abbiamo
voluto i soldi indietro. dopo aver cercato inutilmente di convincerci ad accettare un buono ci hanno restituito i soldi , ed è stata una enorme soddisfazione.
abbiamo deciso di raccontartelo subito quando abbiamo visto il video "debito ergo sum".
vabbè ciao, Matteo-Vale.

matteo marton 16.02.07 20:06| 
 |
Rispondi al commento

Immaggino già la scena:
-o mariuol: ne ma ... stu Rolex?
-il napoletano: no no capo, c'avit capit ... i su napulitan.
-o mariuolo: vabbò vabbò ... allor è tutt'appost.

paco de carlo 16.02.07 19:16 |

Immagino, non Immaggino, Don Paco

Poi uno che se ne va in giro col Rolex al polso a Napoli non e Napolitano è 'meri-cano e, noi siccome ci fanno il torto di rendere Napoli USAta,

Istruiamo gli scugnizzi a punirli...

Gennaro Esposito (rino) Commentatore certificato 16.02.07 20:02| 
 |
Rispondi al commento

Ho visto il video sulla rata unica. A me hanno rifilato un contratto del genere a luglio 2006 per l'acquisto di un pc con pagamento il 5 febbraio 2007. Meno male che mi è arrivato il bollettino, con ben 14,00 euro in più rispetto alla somma inziale che già era gravata di più di 57,00 euro di spese ed istruzione pratica. Altrimenti dovevo rimborsare in 9 "comode rate" al "modico" TAEG del 24,71%. Avevano già mandato il rid alla mia banca. Ho provato anche a protestare via mail e telefonicamente. Nessuna risposta per posta elettronica. Al telefono mi passavano sempre l'agente addetto che, chiaramente, non rispondeva mai. Le ultime volte che ho provato a chiamare mi hanno chiuso il telefono direttamente.

G. Mammone 16.02.07 20:00| 
 |
Rispondi al commento

non indebitarsi per cose superflue,pagare in contanti, non fare rate,ridurre per quanto possibile i consumi,rinunciare al superfluo,anche se ce lo possiamo permettere....sono convinta che molti frequentatori del blog stanno mettendo in pratica questi consigli. Il problema sono gli altri, la grande massa di coloro che non hanno dubbi:vale sempre la pena di indebitarsi per un'auto nuova, anche se quella vecchia va ancora bene.Per loro esibire un bene costoso dà l'apparenza della ricchezza,e apparire = essere. Credo che non ci sia speranza.

costantina kava 16.02.07 19:59| 
 |
Rispondi al commento

Allora adesso mi metto d'imperio :
- Professor Esposito per cortesia solo in italiano ...non è di stile non farsi capire ...
- la mia provenienza è irrilevante
- ribadisco comunque che si è ebrei in via materna e non in via paterna e che pertanto io non lo sono.
Grazie.

Elisabetta eli 16.02.07 19:18

Donna Sabetta,

Già ve lo dissi un volta: Io sono come Massimo, penso, e perfino, sogno in Napolitano e, pertanto, mi costa fatica tradurrein Italiano quello che penso continuamente: ogni tanto devo far riposare la mente ed allora scrivo in Napolitano...

Non importa come si è ebrei o di altra etnia e/o credo, importa come ci si sente dentro: io sono Napolitano, e come tale sono ben disposto sempre verso gli altri, a... patti che non siano stupidi.
Ehmm, scusate, mi è scappata un'altra monelleria...

Non vi pigliate collera.

Poi un'altra cosa vi vorrei dire: lo sapete come la penso riguardo a chi dice di non capire il Napolitano, nemmeno quello che us'io, che certamente non è ermetico come quello dei quartieri spagnoli o quello parlato dai Torresi...

Roba da intenditori...

Poi, se avete ben letto il mio post e quello del signore a cui rispondevo, non potete non esservi resa conto che vi stavo difendendo ed anche contestando un punto di vista che, francamente, trovo da una parte ridicolo, e dall'altra orripilante, demenziale e pericolosamente terrorista.

Piuttosto non mi dite nulla di quell'esame che poco fa avete detto di voler sostenere?

Gennaro Esposito (rino) Commentatore certificato 16.02.07 19:43| 
 |
Rispondi al commento

formula dell'impotenza sociale:
+lavoro -tempo
-tempo -informazione -conoscenza -reazione

formula del ciclo nel consumo cronico:
+lavoro +stanchezza
+stanchezza +televisione
+televisione +pubblicità
+pubblicità + acquisti
+acquisti +lavori

formula per lo sgretolamento del valore famiglia
+lavori -famiglia
-famiglia -presenza
-presenza +divorzi

formula della guarigione
-lavoro -produzione -consumo +indebolimento potere
+presenza +famiglia +conoscenza +reazione

2°formula della guarigione
-lavoro -produzione -costi +indebolimento potere

Gianluca Grilllino (www.vergognatevi.com) Commentatore certificato 16.02.07 19:42| 
 |
Rispondi al commento

Ma perchè avete postato il video con la parola "CRAVATTARO" Bippata?
Mi sembra assurdo...

Carlo Figus 16.02.07 19:40| 
 |
Rispondi al commento

ITALIA: un paese alla deriva!

Se non ci stiam attenti, ancora poco, e faremo noi la fine delle LONTRE!!!

SVEGLIAMOCI E INCAZZIAMOCI...per fare tutti assieme questo benedetto RESET!!

Gabriele Matulli Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 16.02.07 19:34| 
 |
Rispondi al commento

Menomale non ce so cascata me puzzava troppo!

Comunque secondo me il governo fa questo ragionamento: non li denunciamo ne interveniamo perchè poi chiuderebbero e lascerebbero a casa tutti i commessi..meglio fregare un migliaio di euro alle famiglie degli stessi e continuare a stipendiarli regolarmente..non so se è giusto ma credo che sia così

Marialuisa Cappelli 16.02.07 19:26| 
 |
Rispondi al commento

Ma ad uno che è Napulitano 'o pacco nun ce 'o fanno."

Se se ... a nu napulitan nunn'o sparano null'arrobbano ... mavatingazzaddorme rici sul strunzate.

paco de carlo 16.02.07 19:11

°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°

Non songh'je che di co stronzate, siete voi che non conoscete bene il Napolitano perchè la vostra parlata è accattaticcia e scorretta.

Ad un Napolitano il Pacco non glielo fanno (lo capite anche male il Napolitano) perchè uno che è Napolitano, conosce questi trucchetti ed evita di cascarci. Non gli sparano e non lo rapinano perchè conosce i vari luoghi pericolosi dei diversi quartieri e li evita.

Ok caballero, Paco?

Gennaro Esposito (rino) Commentatore certificato 16.02.07 19:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ECCO PERCHE' GLI INTEGRALISTI ISLAMICI NON FANNO ATTENTATI IN ITALIA; BASTA UN ABU OMAR QUALSIASI A METTERE IN CRISI IL NOSTRO SISTEMA DI SICUREZZA.HA GIA' CHIESTO PER LE TORTURE SUBITE DAI SUOI CONNAZIONALI UN RISARCIMENTO MIGLIARDARIO CHE LUI NATURALMENTE PASSERA'ALLE ORGANIZZAZIONI TERRORISTICHE ISLAMICHE..... QUALCUNO VUOLE CHE L'ITALIA ESCA DALLA NATO E DAL PATTO ATLANTICO...MA STA GIA' USCENDO!!!

MARCO AURELIO 16.02.07 17:39 |

°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°

Per quello che scrive e per come scrive, sarebbe meglio invece che Marco Aurelio, scegliesse, come nick, Tito Flavio Vespasiano...

Gennaro Esposito (rino) Commentatore certificato 16.02.07 19:15| 
 |
Rispondi al commento

Non è più possibile che le Banche abbiano un preminente scopo di lucro, esse hanno una funzione sociale tanto importante quanto la sanità. Non è possibile metterla in mano ad amministratorirapinatori che guadagno cifre stratosferiche in funzione degli utili di bilancio. Ed infatti tutte le strategie messe in atto, dal collocamento dei prodotti alla gestione aziendale è tutta incentrata alla massimizzazione dei profitti. Gli stessi impiegati sono pressati fortemente ad occuparsi principalmente degli interessi aziendali che di quelli dei clienti. ......Scusate lo sfogo

vincenzo tarantino 16.02.07 19:14| 
 |
Rispondi al commento

Ma Grillooooooo

Perché prendertela con gli usurai e i cravattari

che sono tutti onesti imprenditori e lavoratori di aziende private.

Sono padri di famiglia... lavorano!

Padri di famiglia...

Lavorano...

Il loro è ... ehm... un lavoro come un altro!

Se chiudessero tutte queste aziende di persone oneste e... ehm certificate...

si perderebbero un sacco di posti di lavoro.

Pensa alle telefoniste che guadagnano ben fino a 600 euro al mese!

E a tutto l'indotto che dà ossigeno al mercato immobiliare!

Grillo sei un nemico del lavoro!!!

ops...

ero in trance... e Satana si era impadronito della tastiera, non sono io a scrivere.

Massimo Greco Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 16.02.07 19:13| 
 |
Rispondi al commento

Mario Bartulli 16.02.07 17:59

Non commento il tuo testo perché ciò che risalta è solo la provocazione e il discredito. Per quello che hai scritto potrei denunciarti. Se mi girano potrei cominciare a ripulire un po' questo paese (s)finito, con una bella querela. Cominciando da te.
Stai bene attento

alberto afflitto Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 16.02.07 19:08| 
 |
Rispondi al commento

Secondo me non bisogna prendersela più di tanto con le banche o con chi concede i prestiti, ma con gli idioti che vanno a chiederli per le c*****e. E' assurdo pensare che una persona che ha a mala pena arriva a fine mese si vada ad indebitare per comprare un'automobile di 25.000 euro o per fare una vacanza!
E' che ormai il popolo è diventato un branco... di pecore! Fanno le cose perchè gli altri lo fanno...questo è veramente più triste.
La lotta è inutile se fatta per dei burattini, sono i burattini che debbono buttar vie le loro corde!

denise di fausto 16.02.07 19:07| 
 |
Rispondi al commento

Il POTERE è COME UNA PIANTA
non la si può strappare la pianta perchè la radice è troppo ramificata e infossata nel terreno....
...allora bisogna semplicemente smettere di dargli nutrimento per farla seccare!
NON PRODURRE PER IL POTERE
NON CONSUMARE PER IL POTERE
NON COLLABORARE PER IL POTERE

PIU' CI ALLONTANIAMO DAL POTERE PIU' LO INDEBOLIREMO E SOLO DOPO POTREMMO PROPORRE NUOVE PROPOSTE PER IL FUTURO!


Gianluca Grilllino (www.vergognatevi.com) Commentatore certificato 16.02.07 19:07| 
 |
Rispondi al commento

Italia, Milano Finanza, 16/02/2007


La Cina a dieta di Treasury
Riserve in valute e bond esteri per 1.070 miliardi di dollari.

La banca centrale, seguendo l'esempio di paesi come singapore e la Corea, intende cambiare la sua politica di investimento, riducendo la domanda di titoli Usa a favore di asset che rendono di più. Con quali Conseguenze.

Cambio di destinazione per 200-300 miliardi di $

(articolo a richiesta via e-mail - GRATIS)

Giovanni Bernardi 16.02.07 19:04| 
 |
Rispondi al commento

Statev' accort'a sola ... arind nun ce truovat'e ssigarett ma nu poch'e truciolat ra minà arindoffuoco.
Capisciamme.

paco de carlo 16.02.07 18:38 |

Statev'accort'o pacco (sola è romano non Napoletano) ... arint' nun ce truvat'e sigarette ma nu poch'e truciolate da menà arint'o'ffuoco.
Capisc'ammè.

Lassa sta: nun è pe' tte...

E po' si te fann'o pacco nce truove dduje pacchett'e sigarrette annanz'atutto, addò l'arapeno pe' te fa vedè... l'autenticità della merce, dopp'e dduje pacchetti, nce truov'o polistirolo cu 'e chiuov'e dudece: 'a segatura s'usava vint'anne fa.

Ma ad uno che è Napulitano 'o pacco nun ce 'o fanno.

Gennaro Esposito (rino) Commentatore certificato 16.02.07 19:03| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Credo che qualcosa potremo fare, ad esempio potremo raccogliere questi contratti già stipulati e non e poi fare una bella denuncia collettiva alle autorità competenti (se ci sono)di questi strozzini.
Dovremmo lanciare una iniziativa popolare,qui sul blog siamo veramente tanti non vi pare?

Riccardo Malagigi 16.02.07 18:59| 
 |
Rispondi al commento

Italia, Sole 24 ore 16/02/2007

George Washington sulla moneta da un dollaro.
Arriva il dollaro metallico: entrano in circolazione le monete da un dollaro nuove di zecca nella versione presidenziale. La serie si inaugura con il profilo di George Washington (nella foto, un modello ggante presentato ieri nel corso di una conferenza stampa a New York); seguiranno tutti gli altri presidenti con esclusione di quelli viventi (FORSE HANNO FATTO TROPPI DANNI)

Giovanni Bernardi 16.02.07 18:58| 
 |
Rispondi al commento

" se u' prestite fusse na cosa bbona.......se presterebbe pure la mugliere " (se il prestito fosse una cosa vantaggiosa.......si presterebbe pura la moglie). Proverbio pugliese

Mario de Vigiliis 16.02.07 18:56| 
 |
Rispondi al commento

dire che UN MINISTRO DELL'AMBIENTE VERDE (ALFONSO PECORARO SCANIO) permetta che in un oasi del WWF (ultimo polmone verde) si sversino i rifiuti di tutta la campania ... l'europa, se sapesse, dovrebbe cacciarci ... W la libertà di informazione!
Milena
www.serreperlavita.it

Milena Mellone 16.02.07 16:08


Donna Milena,
Per quanto ne so io, l'oasi WWF è di proprietà dello stesso WWF...

Mo' lasciamo stare il Pecoraro svedese che è mezzo scemo e pure un po' sordo dall'orecchio sinistro...

Ma il WWF ha dato il permesso di fare una discarica nella propria oasi?

Mi pare strano come una lontra che non sappia nuotare...

Oppure Serre non è nel parco?

Gennaro Esposito (rino) Commentatore certificato 16.02.07 18:47| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Beppe,purtroppo gli esperti in finanza sono come tu hai detto.
Anche se in questa occasione sono fuori tema vorrei dare un segnale di allarme per la dimostrazione che si terrà domani a Vicenza.
Qunado ero giovane in Trentino Alto Adige facevano saltare i tralicci dell'energia elettrica. Noi studenti coglievamo l'occasione per fare dimostrazioni e scioperi. Anni dopo si venne a scoprire che i dinamitardi non erano solo gli estremisti Alto Atesini, ma fra questi si erano infiltrati anche agenti del così detto contro spionaggio.
Dato che già prima della manifestazione di Vicenza ho sentito al Telegiornale la notizia che stanno facendo degli ospedali da campo non è che anche qui hanno già organizzato una serie di infiltrati per poi sparare a zero sui centri sociali e sui manifestanti.
Adesso ci stanno tempestando di servizi sulle Nuove Brigate Rosse ma il nostro buon governo non pensa a che cosa è dovuto tutto questo malessere.
Purtroppo in molti, forse troppi, si erano illusi di un cambiamento nella nostra politica ed ora suo malgrado, io compreso devo subire questo mal governo. Pensa hanno detto che Berlusconi ha fatto, come in effetti è stato, delle leggi ad personam ora con le liberalizzazioni non si rendono conto che stanno facendo la stessa cosa ovvero le leggi ad partitum. Guradate chi sono i supermercati che vendono i prodotti farmaceutici? Guardate chi saranno i supermarcati che venderanno il carburante? Sempre le cooperative rosse.
Certo che siamo ridotti veramente male.

Nino Apolloni Commentatore certificato 16.02.07 18:46| 
 |
Rispondi al commento

Caro team di beppe, car amici tutti.
Come mai, sono anni e anni che cerco di comprarmi una auto di terza mano utilizzando questi schifosi e non ci riesco, nessun vuol farmi una finanziaria di poche migliaia di euro, forse perché ho un lavoro a tempo determinato??? allora per procurarmi il contante devo fare qualche rapina ?
Datemi un consiglio, che debbo fare ? Con lo stipendio che percepisco non riesco mai ad arrivare alla seconda settimana, prima erano 700 euro al mese quando li davano ! ora ne sono 900 al mese, quando li danno ! Come si fa a vivere ?
Poi questi se ne vengono e arrestano le Br, sono ben altri che dovrebbero arrestare.
Scusate lo sfogo, ciao.

anonimo napoletano 16.02.07 17:48 | Rispondi al commento |
Chiudi discussione
Discussione

prova a prenderla nuova con zero entrata e una valanga di rate piccole 72, 86 o +...vedi le concessionarie che fanno queste offerte (ormai la maggior parte)...oggi danno pure 3 anni di assicurazione e tasse varie gratis....spesso il problema é che sull'usato le case non fanno accordi interessanti e quindi ei é in mano solo alle regole delle finanziarie....

Abraço, Dani

Dani Brasil 16.02.07 18:06 |

Chiudi discussione
Discussione

Dani Brasil 16.02.07 18:44| 
 |
Rispondi al commento

Ho visto il video sulla diffusione del debito per incrementare i "consumi". Dire che tutto ciò è vergognoso è fin troppo scontato.
Come sempre il consumatore appartenente alle classi più deboli non solo non è tutelato in alcun modo, ma è vera carne da macello.
Qualcuno dovrebbe chiedere al Governo di sinistra, che notoriamente tutela i più deboli, se e quando e quali misure intenda adottare per offrire almeno una parvenza di tutela ai suddetti.
E il Garante della pubblicità, non avrebbe qualche spazio di intervento?

elio ferri 16.02.07 18:42| 
 |
Rispondi al commento

SONO PIENAMENTE D'ACCORDO SUL FATTO CHE BEPPE NON PUÓ ROVINARSI LA VITA PER DEI CRAVATTARI LEGALIZZATI, COSÍ HO SCRITTO LA SEGUENTE E-MAIL ALLA CODACONS - LOMBARDIA:

"Televisori in vendita sotto il periodo nataliazio – pagamento posticipato a 6 mesi per usufruire di uno sconto del 15% sul prezzo di vendita!
Tra le clausole del contratto stipulato per l'acquisto c'é la seguente: Pagamento in rata unica al ricevimento del bollettino che viene inviato dal venditore. L’acquirente usufruirá dello sconto se pagherá il televisore al ricevimento del bollettino in un determinato giorno. Ma se il bollettino non arriva? Magari per un disguido postale? ... L'acquirente dovrá pagare 3.300 EUR per il televisore, invece dei 2.600 EUR che credeva (al momento della stipulazione del contratto) perché si é firmata un’apertura di credito con interesse in 30 rate del 16%. Chi vigila su Unieuro affinché l'acquirente riceva il bollettino in tempo utile? Speriamo la Codacons"

POSSIAMO RIVOLGERCI ALLE SEDI CODACONS DELLE VARIE REGIONI ITALIANE, MAGARI CI AIUTANO

http://www.codacons.it/dovesiamo/index.html

melania pomante 16.02.07 18:37| 
 |
Rispondi al commento

ViaForcella, di fronte Spaccanapoli:

Sigarette, Siigarreeetteeee 'e Malborooo!

Chi fumaaaa chi vò fumààààà!

Fumat'oggje e pavate dimaneee!

Cinquant'eur'a steccaaaa!

Addò Nanninellaaa!

Fumat'oggje e pavate dimaneee!

Gennaro Esposito (rino) Commentatore certificato 16.02.07 18:24| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

@@@ Attentato ATTENTATISSIMO atttentttatttato @


Giovani "comunisti" DiCo comunisti,austriaci hanno scagliato,ieri pomeriggio a Vienna,contro la sig.na Paris Hilton,le bombe che non sono state trovate nel covo delle brigate rossen italianen.
Trattasi di bombe al "burro cacao".
La Paris indignata e ferita,nell'onore,ha abbandonato il centro commerciale sotto la protezione dei suoi "11 Boy guardon".
Non ha però evitato di sentire la frase che accompagnava il lancio delle "potentissime BOMBE":
Basta milionari,basta guerre.
Da scandalizzarsi,i comunisti anche in Austria!
Haidi.....Haidi o brigaten rossen?
Joseph

joseph pane 16.02.07 18:22| 
 |
Rispondi al commento

esiste un mutuo per pagarsi la cassa da morto?

marco rosso 16.02.07 18:07| 
 |
Rispondi al commento

Troppo comodo per le banche prestare a ipoteca, tanto più se i soldi sono prestati non per finanziare l'acquisto della casa, ma per altre spese.
Le banche dovrebbero imparare a conoscere le imprese e finanziarle in base alla capacità di fare guadagni. Finanziare i privati con garanzie ipotecarie non è un lavoro da banche, ma da strozzini!
Bravo Beppe (comunque debito ergo sum è uno sprone a debitarsi! Dovresti dire debito ergo non dubito, nel senso che il debito è una certezza). Ciao

stefano sciacchitano Commentatore certificato 16.02.07 18:05| 
 |
Rispondi al commento

Je te parlo e nun rispunne.
stai distratta comm'a cheeee

Gennaro Esposito (rino) Commentatore certificato 16.02.07 18:01| 
 |
Rispondi al commento

Perché non ci mobilitiamo con un referendum affinché gli stipendi dei "nostri" sempre più "cari"(!!!) politici subisca una congrua riduzione?!?!?!?!?!compresi tutti i benefit(ops..,volevo dire indennità) di cui, a mio avviso, ingiustamente si avvalgono?!?!?!? (In Belgio il Re usufruisce dei mezzi pubblici!!!) Forse è per questo che in Italia non funzionano!?!?!?!

Michela Marucci 16.02.07 18:01| 
 |
Rispondi al commento

Chi può ha il DOVERE MORALE di andare a Vicenza.
E' assurdo, ASSURDO, che ogni governo si allinei servilmente all'unica politica estera esistente, quella americana. E' come se ci fosse un solo binario possibile.
SERVI degli USA.
SERVI del nanopelato.
SERVI degli interessi economici dei banchieri.
SERVI del DENARO.
SERVI dell'egosimo.
SERVI del POTERE.
Cambiare si può, CAMBIARE SI DEVE.

alberto afflitto 16.02.07 16:46 |


Certo che sarebbe bello vedere senza il Cappello Americano cosa succederebbe in un Paese di invertebrati che anche tu con la tua stronzaggine hai contribuito a ridicolizzare.Siamo preda di chiunque,tutti si fanno i cazzacci loro,si erigono ad idoli personaggi di dubbia fama e valenza,chiunque spadroneggia e tu......e a chi dovremmo affidarci? a quelli con gli attributi come te? Bhe, guarda; già dal Cognome che porti so come andrà a finire.Faccio da me,lascia stare.Ma voi che rompete cosi' tanto i coglioni con Antiamericanismo,Antisemitismo,Anticlericarismo,Anti,Anti,.... e Pro tutto quello che di piu' malsano c'e',perchè non ve ne andate aff...in uno di quei Paesi che tanto prendete ad esempio? Ma tu dici che li' le puoi dire le cazzate che dici qui?? Mmmmmm...non credo.Comunque se vuoi provare,mettiti il "sospensorio" di acciaio che te tagliano le palle solo se ti esprimi 1/100 di come ti esprimi,anzi ragli, qui.Ma dove cazzo sta scritto che la mia libertà deve essere inficiata da degli invertebrati che danno un immagine degli Italiani che non mi corrisponde affatto?E non è violenza questa?Ma perchè dobbiamo vivere con l'ansia perchè per i Vostri calcoli elettorali bisogna fare entrare chiunque cosi poi magari facciamo il Consigliere aggiunto e poi li facciamo votare.Ma chi credi di prendere per il culo tu e tutti gli altri?Ma perchè devo emigra' io in Marocco.Ma dove cazzo sta scritto?chi lo dice?Te?Prego ogni giorno affinchè mi capiti di trovarmi presto o tardi limitato per le vostre stronzate.Quel giorno corri veloce.

Mario Bartulli 16.02.07 17:59| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Mi ha sorpreso vedere dei post che inneggiano alla LOTTA ARMATA.
Mi ha stupito perchè di solito non se ne parla.

Io personalmente capisco che a uno gli possa venire in mente come possibile soluzione, ma credo anche che non solo non serva a niente, ma anzi sia controproducente.
Un attentato, una bomba, non fanno altro che rafforzarlo il potere.
Tant'è che spesso il potere le bombe se le tira da solo, magari in periodi di elezioni.
Il fine giustifica i mezzi.
Non so se avete visto i documentari americani che sostengono e forse dimostrano che le torri gemelle se le è tirate giù il governo. Io non ci potevo credere, ma il documentario è credibile.
Poi vabè ci sono le varie stragi e bombe italiane autotirate e superintelligenti, e ultime le microbombette postali che si sono spediti ormai un po' tutti, Fede incluso.
Chi riceve una bombetta può subito autocertificarsi difensore della libertà.

Oppure si sfrutta una manifestazione, provocandola allo stremo, e quando qualcuno reagisce si manda in TV e si sfrutta l'effetto paura per farsi sostenere.

Vecchi trucchi delle demofintocrazie.

Ma noi siamo tanti, e siamo sfiniti e incazzati, e cosa possiamo fare?
Io credo che il poPOLLO, in realtà un potere grosso l'abbia.
Questo blog è visitato da Tantissimi?
Bene, accordiamoci su un prodotto da non comprare, uno simbolico, non troppo difficile, per cominciare, non necessariamente il più cattivo di tutti, e non compriamolo più per un giorno o un mese o a oltranza.
Chi lo produce percepirà la variazione negativa e sarà disposto a molto per evitarla.
Noi ci accorgeremmo che funziona e lo faremmo meglio e con più convinzione e più spesso e strategicamente.
In breve tempo potremmo accorgerci di poter indirizzare il mercato molto più di quanto ci si aspetti. Almeno credo.
E chi detta regole al mercato ha in mano il mondo.

Qualcuno ha un prodotto simbolico da proporre per cominciare?

Fabrizio Castellana Commentatore in marcia al V2day 16.02.07 17:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E la smetta con la Sua supponenza : il suo cognome indica chiaramente le 2 fonfamentali tare:
1) Provenienza geografica
2) Sospetto forte di ebraicità

Un mix poco invidiabile!

mario d'este 16.02.07 15:52
°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°

Chist'è strunz'overo!

1) definire "tara" il cognome che definisce la provenienza da una delle più belle regioni D'Italia (Patti è in Sicilia) denota non solo grande stronzaggine ma anche dementia precox...

2) definire tara l'essere ebrei o indiani o marocchini, cinesi, giapponesi etc. denota l'assidua frequenza ai corsi di cultura superiore tenuti nei cessi pubblici delle stazioni ferroviarie!

Siete un minus habens...

Gennaro Esposito (rino) Commentatore certificato 16.02.07 17:53| 
 |
Rispondi al commento

Caro team di beppe, car amici tutti.
Come mai, sono anni e anni che cerco di comprarmi una auto di terza mano utilizzando questi schifosi e non ci riesco, nessun vuol farmi una finanziaria di poche migliaia di euro, forse perché ho un lavoro a tempo determinato??? allora per procurarmi il contante devo fare qualche rapina ?
Datemi un consiglio, che debbo fare ? Con lo stipendio che percepisco non riesco mai ad arrivare alla seconda settimana, prima erano 700 euro al mese quando li davano ! ora ne sono 900 al mese, quando li danno ! Come si fa a vivere ?
Poi questi se ne vengono e arrestano le Br, sono ben altri che dovrebbero arrestare.
Scusate lo sfogo, ciao.

anonimo napoletano 16.02.07 17:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Uomo avvertito mezzo salvato!
Grazie Beppe, continua così!

Stefano Saguato Commentatore certificato 16.02.07 17:47| 
 |
Rispondi al commento

io vorrei spezzare una lancia in favore degli strozzini:

CI DANNO LA SPERANZA NEL FUTURO.

quale pazzo senno' contrarrebbe debiti da pagare domani, visto che oggi non hai soldi...

domani sarà un giorno migliore, il domani... credi nel domani... è questo il messaggio in fondo in fondo... un domani per tutti, poveri, vecchi, straccioni, malati terminali...
un modo di dire: hai un domani, domani ci sei e ti aspetta la tua rata, e domani sarai piu ricco di oggi e potrai pagarla!

marco rosso 16.02.07 17:47| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il consumismo è l'anima del capitalismo e la pubblicità, che si insinua subdolamente nella psiche della gente, è la sua arma più affilata...e riesce a far diventare prodotti del tutto superflui,indispensabili a tal punto da indebitarsi per averli...ho 30 anni ed ho passato i primi 20 anni della mia vita felicemente senza telefonino...ora non saprei come fare senza...la grande ricetta per emanciparsi da tutto questo è leggere,navigare,viaggiare.

stefano bortoletto Commentatore in marcia al V2day 16.02.07 17:47| 
 |
Rispondi al commento

FIRMATE PER ABOLIRE LO SCATTO ALLA RISPOSTA:

http://www.petitiononline.com/ste11180/petition.html

MIA MAIL:
stefanodimarco@hotmail.com

MIO BLOG:

www.dimarcostefano.spaces.live.com

GRAZIE!!!

Stefano Di Marco

stefano di marco 16.02.07 17:42| 
 |
Rispondi al commento

FIRMATE PER ABOLIRE O SCATTO ALLA RISPOSTA:

http://www.petitiononline.com/ste11180/petition.html

MIA MAIL:
stefanodimarco@hotmail.com

MIO BLOG:

www.dimarcostefano.spaces.live.com

GRAZIE!!!

Stefano Di Marco


stefano di marco 16.02.07 17:40| 
 |
Rispondi al commento

Io utilizzo molto il credito e la rateizzazione, praticamente rateizzo di tutto dal mutuo casa all'assicurazione auto allo scoperto bancario, ma mai faccio rate che superano complessivamente il 75% dello stipendio medio di un mese. In questo senso considero la rateizzazione come uno strumento utile a tenere ritmi di vita un po al di sopra delle possibilità reali; certo che bisogna stare attenti e saper frenare quando si "percepisce"(senza aspettare la conferma) di avere fatto il passo più lungo della gamba(mi è capitato di passare anche mesi senza spendere un euro che non sia stato cibo e bollete) altrimenti sono dolori. Rispetto al debito pubblico io ho preso l'abitudine di scrivere ogni volta che vedo una spesa che non capisco o che pare inappropriata(asfaltare 10 volte la stessa strada per poi ribucarla o rifare una piazza che non mi pareva malandata), non che riceva mai risposte ma sono convinto che se tutti chiedessimo di conto di come può un paese pieno di debiti avere (per esempio) comuni che rifanno piazze, stade, ponti in continuazione, o di come sia possibile vedere (altro esempio) camion della pulizia strade che passano a tutte le ore del giorno e della notte, anche al di fuori dei centri storici delle nostre affollate città, anche gli indebitatori folli che ci governano sentirebbero mancare il terreno sotto i piedi(forse).

ino bast 16.02.07 17:37| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

basta andare in qualsiasi angolo di qualsiasi citta,il piu grande incremento di strutture delle citta e' sicuramente le finanziarie, e le banche rifugio di intrallazzi e rifugi di capitali di dubbia provienenza.
In italia abbiamo un immensita' di capitali che vanno puliti quale mezzo piu ' sano che fare finta di illuderti di poter comprare tutto con comode rate(tassi d 'usura).In questo grande stato abbiamo una grande cupula fatta da banchieri e grandi imprenditori che sovvensionano varie strutture politiche per i loro tornaconti,una cupula parallela che sono le massonerie figure nascoste che manovrano grossi capitali soprattutto con l estero, un direttorio che sono forze di malavita tipo camorra che interloquisce in quasi tutti gli affari economici con la cina,con il bene stare dei grossi industriali,una drangheta sacra corona unita e mafia che fanno da crocevia internazionale della cocaina e armi fornendo enorme liquidita a banche ....Come sempre finisco nell incoraggiare i giovani nn raccomandati, di guardarsi intorno,di nn fossilizzarsi in un paese che non ha prospettive,soprattutto a quei ragazzi del sud v' invito a scappare prima di dare il sangue alla criminalita'diffidate dei soldi facili....

alessandro coscarella 16.02.07 17:30| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Voi napoletani m'avete fatto 'na gran rottura de marroni, se devo essere sincera!
E motivo non ce n'era!

Carla Rossi 16.02.07 16:57 |

Donna Carla, e se motivo non ce n'era... 'e maroni facitaville arrustute, invece d'e' rompere!

a genna dopo questa.....domani appena ti vedo.....dai su nun se possono scrivere ste cose!!!scherzo....comunque hai capito chi sono?

chi sono? 16.02.07 16:42 |

Si, ho capito:

CHIOVE

Tu staje malata e cante,
tu staje murenno e cante...
Só' nove juorne, nove,
ca chiove...chiove...chiove...

E se fa fredda ll'aria,
e se fa cupo 'o cielo,
e tu, dint'a stu ggelo,
tu sola, cante e muore...

Chi si'? Tu si' 'a canaria...
Chi si'? Tu si' ll'Ammore...
Tu si' ll'Ammore,
ca pure quanno more,
canta canzone nove...

Giesù, ma comme chiove!

II

Tu, comm'a na Madonna,
cante na ninna-nonna
pe' n'angiulillo 'ncroce,
ca vò' sentí 'sta voce,

'sta voce sulitaria
ca, dint''a notte, canta...
E tu, comm'a na Santa,
tu sola sola, muore...

Chi si'? Tu si' 'a canaria!
chi si'? Tu si' ll'Ammore...
Tu si' ll'Ammore,
ca, pure quanno more,
canta canzone nove!...

Giesù, ma comme chiove!

PIOVE

Tu stai malata e canti,
tu stai morendo e canti...
sono nonve giorni, nove,
che piove...piove...piove...

E si fa fredda l'aria,
e si fa scuro il cielo,
e tu in questo gelo,
tu sola, canti e muori...

Chi sei? tu sei la canarina...
Chi sei? Tu sei l'Amore...
Tu sei l'Amore,
che pure quando muore,
canta canzoni nuove...

Gesù, ma come piove!

II

Tu, come una Madonna,
canti una ninna nanna
per un angioletto in croce,
che vuol sentire questa voce,

Questa voce solitaria
che, nella notte, canta...
E tu, come una Santa,
tu sola sola, muori...

Chi sei? tu sei la canarina...
Chi sei? Tu sei l'Amore...
Tu sei l'Amore,
che pure quando muore,
canta canzoni nuove...

Gesù, ma come piove!

Gennaro Esposito (rino) Commentatore certificato 16.02.07 17:29| 
 |
Rispondi al commento

Incredibile è successo anche a me.Me ne sono accorto solamente dopo otto mesi che continuavo a pagare, mentre ero convinto di avere estinto in un unica rata il mio televisore, continuavo a pagare interessi su interessi.

Oriana Trazzi 16.02.07 17:21| 
 |
Rispondi al commento