Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

I dodici punti della Legge


prodi-tavole.jpg

La crisi richiedeva una svolta. Una posizione ferma. Prodi ha fatto quello che doveva fare. E’ stato inflessibile con i suoi alleati. Ha messo dodici punti nero su bianco. Le ha cantate chiare. Punti “non negoziabili”.
Per la scuola ha chiesto “Un impegno forte per la cultura, scuola, università, ricerca e innovazione”.
Per il Sud: “Attenzione permanente e impegno concreto a favore del Mezzogiorno, a partire dalla sicurezza”.
Per la previdenza: “Riordino del sistema previdenziale con grande attenzione alle compatibilità finanziarie e privilegiando le pensioni basse e i giovani. Con l'impegno a reperire una quota delle risorse necessarie attraverso una razionalizzazione della spesa che passa attraverso anche l'unificazione degli enti previdenziali”.
Se Mosè avesse scolpito le tavole della Legge con la stessa chiarezza il mondo sarebbe preda del caos. I segretari di partito hanno comunque accettato. Con dei punti così vincolanti possono stare tranquilli. E farsi i c...i loro.
Su una questione Prodi ha voluto essere ancora più preciso. Puntiglioso. Sulla comunicazione. Ben 2 dei 12 punti sono dedicati a Sircana. Il suo portavoce che “... per dare maggiore coerenza alla comunicazione, assume il ruolo di portavoce dell’esecutivo” e: “...al presidente del Consiglio è riconosciuta l’autorità di esprimere in maniera unitaria la posizione del governo in caso di contrasto”. Si deduce che fino ad oggi Sircana parlava a titolo personale, non dell’esecutivo e, soprattutto, che in caso di contrasti taceva. Quindi sempre.
Nei dodici punti, degni della DC di fanfanirumoforlanidemita, Prodi ha inserito due cose che sicuramente farà: Afghanistan (punto 1) e Tav Torino Lione (punto 4). Sia gentile, caro dipendente del Consiglio: le ho lasciato una cartellina con i caratteri in oro. Conteneva le primarie dei cittadini. Se può me la restituisca.


Scarica l'ultimo numero del magazine Scarica "La Settimana" N°07-vol2
del 19 Febbraio 2007

23 Feb 2007, 18:18 | Scrivi | Commenti (2361) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

Commenti

 

Questa gente non ha proprio il senso del ridicolo.

Giorgio Cestaro (cccp), Padova Commentatore certificato 05.08.09 10:42| 
 |
Rispondi al commento

3 milioni e 500mila Hanno votato per il PD (Partito Democratico) Veltroni Walter ha stravinto e segretario viene nominato.


Sembra solo un tentativo di sopravvivenza i dodici punti del patto imposto dal Prof. Romano Prodi più che una chiara riforma. Manca il punto voluto dal popolo RINGIOVANIMENTO parola da sempre dimenticata non solo dal parlamento ma da tutti i settori socioeconomico del sistema Italiano. C'è chi insiste con le riforme EUROPA per prima. Rinnovamento di un'ampia convergenza sì ma facendo LARGOaiGIOVANI - PERilBENE diTUTTI. Welfare e famiglia altro discorso del (Forse) Presidente del Consiglio Prodi 2 con l'impegno per aumentare le pensioni minime. Dice anche (non giudicate il discorso per quello che non contiene). Ma è meglio ricordare per cosa è caduto il Prodi 1, vedo che insiste (Questa e' la via della pace, questa e' la fatica della pace) la PACE si costruisce col dialogo non con le armi. Non si dimentichi il programma votato è aprovato dal popolo con le primarie (pagato 1 €). La riforma elettorale che definisce un'assoluta' priorita, perfetto và benissimo purchè sia PERilBENEdiTUTTI - facendo LARGOaiGIOVANI

Mario Flore 15.10.07 21:16| 
 |
Rispondi al commento

ciao beppe
mi è successo che un po di anni fa è deceduto mio zio di conseguenza mia zia (sua moglie) ha ereditato.
la questione è che dei presunti nipoti dei quali io nella mia vita avendo sempre frequentato mio zio e mia zia non li avevo mai visti.
me li ritrovai di fronte con un pezzo di carta scritto a mano da mio zio che era in una condizione a dir poco pietosa.
sapendo qual'era la condizione di mio zio e mia zia che erano stati affidati ad una famiglia di delinquenti capii che queta era brutta gente percui oltre ad arrabbiarmi perchè i miei zii erano stati affidati a dei delinquenti sti quà avevano rubato dei soldi alchè io con mio padre e con l'aiuto del mio avvocato personale di famiglia mi diedi da fare scoprii che rubarono circa 100000euro e avevano bloccato la vendita della casa io mi dieid da fare misi in vendita la casa ma mi resi conto che quella gente aveva rubato dei soldi nell'ufficio postale di casalcermelli (alessandria-buoni postali) e avendo anche inoltre prelevato una bella quantità di soldi dalla cassa di risparmio di alessandria nella sede centrale(tutto dimostrabile)... per cui mi rivolgo a te caro beppe per avere dei consigli per il recupero dei soldi...sono in attesa di una risposta che mi possa portare alla risoluzione positiva di questa negativa vicenda riguardo la mia famiglia enrique.

enrico invernizzi 03.05.07 22:27| 
 |
Rispondi al commento

Caro sig. Grillo,mi sorprende che lei stia trascurando una segnalazione molto importante.
Probabilmente il fondo complementare dei metalmeccanici "COMETA" non è un argomento interessante, per portare a conoscenza alla classe + maltrattata del paese che oltre al danno riceverà anche la beffa.
GRAZIE !

MASANIELLO NERO 28.04.07 09:02| 
 |
Rispondi al commento

Lo ammetto, sono uno di quelli che credeva ancora nella necessità di innalzare l'età pensionabile per il bene dei ns. figli.Ma oggi mi trovo a 56 anni con la necessità di lavorane altri 9 senza però avere uno straccio di datore di lavoro disposto ad investire un centesimo su un vecchio.
Perchè non inseriamo anche questo come tredicesimo punto?

MASSIMO RUBINI Commentatore certificato 23.03.07 14:20| 
 |
Rispondi al commento

Caro Giuseppe, sono Roberta, la moglie del comandante CP Lucio Borniotto, ti ricordi? Ti scrivo per un grosso problema che riguarda la finanziaria. La scuola C.Palli del circolo didattico di Quinto (frequentata dalle mie due gemelline), grazie ai tagli sull'istruzione ha finito i fondi per pagare le supplenze (attualmente ci sono 5 maestre in maternità e due assenti per gravi motivi di salute). Il Direttore ha tirato avanti sino ad ora ma da aprile sarà costretto a ridurre l'orario scolastico per poter arrivare a fine anno. E' uno scandalo, tagliano i fondi per l'istruzione che è l'unico vero futuro per la nostra Nazione ormai allo sfascio. In questi mesi sono stati spesi anche i fondi che sarebbero stati destinati ai laboratori (leggi: l'aula di informatica è allo sfascio, senza più nessuno che si occupi della manutenzione dei PC; non vi sono materiali di consumo etc.); la fotocopiatrice viene tenuta in esercizio grazie ai proventi derivati dalla vendita ai genitori dei lavoretti autopagati fatti dai bambini e alla carta portata direttamente dai genitori... Cosa possiamo fare e a chi ci possiamo rivolgere per segnalare questo gravissimo problema? Grazie per ogni Tuo eventuale suggerimento. Tanti cari saluti anche da parte di Lucio e a presto risentirci.

Roberta Limardo Borniotto 21.03.07 16:42| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

DIECI li dettò a MOSE' sè sì rispettano bastano. DODICI ne pretende per fare il presidente l'Onorevole Romano Prodi. Al popolo è sufficiente rispettare il programma e mantenere gli impegni, Famiglia, Lavoro, Pensioni, Pace, Libertà di pensiero, di parola e di voto. (I VALORI sono regole che tutti noi dobbiamo imparare farne tesoro a tramandare nel tempo). Possono essere MILLE e non solo DODICI i punti non negoziabili, per il popolo e PERilBENEdiTUTTI uno è quello che conta la COERENZA.

Mario Flore 16.03.07 00:32| 
 |
Rispondi al commento

Berselli definisce questa crisi “cluster”, come le bombe a grappolo, perché apre le successive.
Possiamo dire che ogni partito ormai ha perso la sua legittimità?
Che i leader sono entrambi bruciati?
Che qualcuno dovrebbe avvertire che siamo obsoleti perché in UE pensano il ritorno al proporzionale? Che il partito unico è una delle più grandi scemenze di questo secolo?
Che l’ingovernabilità di Calderoli e la litigiosità politica hanno affossato definitivamente il bipolarismo e lo hanno reso indigeribile?
Il maggioritario partì alla carlona, in modo incosciente, con una suggestione di massa, indotta da propagande menzognere sia da parte di B che da parte di D’Alema. Ma dov’era a sinistra l’antiberlusconismo? Dove i valori antagonisti? E i capitali smisurati necessari al bipolarismo? E l’uomo della Provvidenza? L’unione delle coalizioni? Ci hanno forse svelato i vizi occulti e il rovesciamento della Costituzione? Ci hanno detto che avrebbero incaprettato il Potere Giudiziario tendendo al Premierato forte?
Nessuno ci parlò di campagne elettorali permanenti, di candidati scelti dall’alto e dello strapotere delle segreterie, né disse che ogni salvaguardia democratica sarebbe saltata con la collusione dei Poli e si sarebbe teso a 2 partiti all’americana come 2 bottiglie con lo stesso contenuto ed etichette diverse
B ha portato avanti una presa di potere diretta astutamente da sette massoniche e sostenuta dai gruppi criminali, ma D’Alema? Quali furie iconoclaste lo sostengono nella cecità dei suoi scudieri, quali Erinni lo portano ad autodistruggere le risorse, i capitali ideologici e sociali della sinistra? A rinnegare radici e storia, fino ad omologare i Ds ai peggiori globalizzatori neocon?
E in UE dove si metterà, quando l’osmosi con Rutelli sarà compiuta? Nel gruppo liberale, voltando le spalle alla sinistra?
Il bipolarismo all’italiana ha mostrato tutto il suo fallimento
Solo il ritorno a un proporzionale con soglia alta di sbarramento può salvarci

viviana. vivarelli (viviana. vivarelli) Commentatore certificato 04.03.07 13:38| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Mi auguro che Prodi nell'affrontare lo spinoso argmento delle pensioni metta in primo piano la discussione del perchè un deputato dopo 2 ani sei mesi ed un giorno di permanenza al governo debba poi ricevere vita natural durante una pensione minima di TTREMILA EURO. Non sembra offensivo e vergognoso verso cololo (tanti) che lavorano per 35-40 anni e vanno in pensione xcon una miseria?
Grato per chi volesse illuminarmi in merito.
Giuseppe Jaquinta

Giuseppe Jaquinta Commentatore certificato 03.03.07 18:03| 
 |
Rispondi al commento

Prodi ostaggio di omini preistorici

Parliamoci chiaro il governo è andato in crisi sui DICO. La sinistra radicale accusata di estremismo mostra disciplina. Il vero estremismo proviene dai "pseudo-moderati" di centro. Mastella da Ceppaloni, il Brontosauro Andreotti, i Teodem della margherita e l'ultimo Folletto della compagnia sono decisi anche a far cadere il governo pur di non approvare i DICO. Sono loro i veri estremisti. Omini piccoli con idee da paleozoico. Omofobici. Già una volta votarono la mozione dell'opposizione sulla politica estera creando imbarazzo nel governo. Adesso guaiscono contro la tutela delle coppie gay. Per loro non vale la disciplina di governo? il Ceppalonico ha una percentuale di voti insignificante all'interno del centro-sinistra ma ricatta il governo e impone con prepotenza le sue preistoriche convinzioni. Non è giusto sacrificare i diritti civili di tanti cittadini per venire incontro a estremisti pieni di pregiudizi e vogliosi solo di raccattare voti dell'elettorato cattolico.

WWW.RIBERAONLINE.BLOGSPOT.COM

WWW.RIBERAONLINE.BLOGSPOT.COM

WWW.RIBERAONLINE.BLOGSPOT.COM

alessandro del monte 03.03.07 09:02| 
 |
Rispondi al commento

Sarà l'F-35 ad affossare il Governo Prodi.

Nel programma di Governo si afferma che: “l’Unione si impegna, nell’ambito della cooperazione europea, a sostenere una politica che consenta la riduzione delle spese per armamenti’. Il progetto del supercaccia F-35 JSF affossa la cooperazione europea e fa esplodere le spese militari. La risposta è prevedibile, erano impegni già presi. E’ vero, però non dal solito Berlusconi, ma sempre da un precedente Governo di Centro-sinistra. I motivi per cui siamo contrari a tale progetto sono tanti, proviamo però ad indicare sinteticamente quelli più significativi. Innanzitutto i costi spropositati di tale progetto. Il nostro paese ha speso fino ad ora 638 milioni di dollari per la fase di sviluppo, che ci costerà complessivamente 1.018 milioni di dollari, ai quali vanno aggiunti altri 903,2 milioni di dollari per la fase successiva. In tutto quasi 2.000 milioni di dollari. Ovviamente per giustificare tale operazione si sbandierano sempre importanti ricadute economiche per il paese, ma la realtà è un’altra. Le vere ricadute saranno principalmente economiche e saranno per la nostra industria bellica, anche se queste non saranno di lungo respiro. Infatti gli Stati Uniti se ne guardano bene dal trasferire tecnologia ed informazioni ai paesi patner del progetto. Il JSF è un aereo da combattimento monoposto e monomotore, in grado di superare la velocità del suono ma con velocità da crociera subsonica ed è ottimizzato per il ruolo aria-terra, con capacità però secondarie aria-aria. E’ un aereo con tecnologia di punta in grado di operare come parte integrante di un sistema , ed è stealth, cioè a bassa rilevabilità dei radar ed altri sensori. Ha due stive interne per il trasporto delle bombe ed ha anche la possibilità di trasportare testate nucleari. Viene da chiedersi come si concili la produzione italiana di un tale aereo con il dettato dell’articolo 11 della nostra Costituzione.
Insomma, i pacifisti sono spariti?

Nicola Facciolini 02.03.07 17:56| 
 |
Rispondi al commento

http://thirdeye.forumgratis.org

Ale Tommolini 02.03.07 03:19| 
 |
Rispondi al commento

Fabbrica del Super Caccia F-35 degli Usa in Italia: tempesta sul governo Prodi.

Prodi tace e il suo governo ottiene la fiducia sulla pelle dei pacifisti anti caccia F-35. Il Sottosegretario alla Difesa Lorenzo Forcieri firma al Pentagono il protocollo d’intesa su produzione, supporto e sviluppo del caccia Joint Strike Fighter noto come Jsf o F-35. Un'intesa per produrre i micidiali caccia F-35. Reagiscono vescovi, società civile e parlamentari. Il primo appuntamento a Vicenza il 17 febbraio 2007 per impedirne la fabbricazione a Novara, pare non abbia sortito effetti. Pare imminente l'avvio dell'assemblaggio finale di velivoli da combattimento da effettuarsi nel sito aeronautico di Cameri, provincia di Novara. I membri del “Tavolo di lavoro contro gli F-35” che hanno già aderito alla manifestazione in programma a Vicenza il 17 febbraio contro l'ampliamento della base Usa, tacciono. Il governo tace. Per la sinistra il progetto del JSF affossa la cooperazione europea e fa esplodere le spese militari.In termini economici e finanziari l’acquisizione dei velivoli comporterà per l’Italia un impegno stimato in circa 11 miliardi di dollari. Per la sola produzione delle ali del velivolo, già a partire dal 2008 e fino al 2014 si prevedono attività che potrebbero sviluppare un volume di risorse dirette crescenti fino a circa 2000 posti di lavoro. Ma Prodi tace. E' ben chiaro che questi sono caccia in grado di portare ordigni nucleari: fino a prova contraria il nostro esercito non dovrebbe averne bisogno. O no?

Nicola Facciolini 02.03.07 00:52| 
 |
Rispondi al commento

la differenza tra mosè e prodi è che mosè non è mai esistito mentre prodi,hai noi,ESISTE!!!
AIUTO!!TORNA IL NANO!!!

m.robespierre 01.03.07 22:35| 
 |
Rispondi al commento

Appena rivedrò il mio collega docente della scuola media accanto alla mia, rovinato ieri di botte da due genitori, gli riferirò che Prodi ha promesso “Un impegno forte per la cultura, scuola, università, ricerca e innovazione”, chissà che non ritorni in salute...noi docenti intanto, continuamo ad avere bisogno delle Body guard da quando usciamo di casa, a quando rientriamo ... sapete, siamo tutti psicolabili, impreparati, pedofili, in burnout...grazie delle ennesime parole vuote!

Licia Navarra 01.03.07 22:04| 
 |
Rispondi al commento

I governi vanno e vengono e bastano poche presenze per gli eletti al parlamento per arraffare privilegi a vita (vedi soltanto le ricche pensioni...),senza badare ai danni che si arrecano facendo cadere i governi.A questi veri 'eletti' abbiamo già dato più di troppo e forse sarebbe ora di pensare ad uno sciocchissimo provvedimento che impedisca ai potenti e agli 'ammanicati' di passare la vita al parlamento:basterebbe una norma che vietasse di essere rieletti,in qualsiasi carica,dal consigliere di circoscrizione al presidente della repubblica,per più di una volta...Veramente in mezzo a circa 58 milioni di persone non si trovano elementi degni (si spera) di sostituire gli attuali onnipresenti di qualsiasi colore politico?...Forse questi ultimi ci penserebbero due volte prima di far cadere i governi,perdendo i privilegi che hanno acquisito.

cat amor 01.03.07 19:29| 
 |
Rispondi al commento

Mia cara gente...ci risiamo!
Nel nostro paese il governo fa il bello e il cattivo tempo senza che nessuno (noi comuni coglioni) possa fare niente.
Perchè non permettono anche a noi di dimetterci per poi riassumerci senza rimetterci un'€urino o addirittura dandoci un'aumentino se non qualche agevolazione in + o addirittura di prendere una mega pensione dopo solo 15 mesi di "LAVORO".
Questa poi della loro pensione dopo solo 15 mesi di governo ci può far capire un possibile xchè si sono riassunti.NON AVEVANO RAGGIUNTO L'ETA' PENSIONABILE.

CIAO

adolfo cairati 01.03.07 17:48| 
 |
Rispondi al commento

Diliberto vuoto a perdere
I fratelli Pecorario scanio Vuoto a perdere

votiamo per gente vuota che per restare alla poltrona ci mente su pensioni ambiente deficit

che vergogna

pino marruso 01.03.07 17:32| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

SECONDO ME GRILLO CONDENSA IN SE' LE PEGGIORI CARATTERISTICHE DELL' ITALICO POPOLO. RUMOROSO, DISINFORMATO, QUALUNQUISTA, APPROSSIMATIVO. GLI ELETTORI DA SEMPRE DANNO IL VOTO A PARTITI "CACCA-DI-MOSCA", DA 0,NIENTE %. PER FARE LE COALIZIONI, QUESTI PARTITINININI SONO INDISPENSABILI. SE UNA COALIZIONE NN E' TENUTA INSIEME COL DANARO, (COME QUELLA MAFIO-CATTO-FASCIO-RAZZISTA DEL NANO), E AL SUO INTERNO, PER SOPRAVVIVERE, E' COSTRETTA AD AGGIUNGERE ALLE PRESENZE SCIOCCO-OLTANZISTE DEI SEDICENTI COMUNISTI ALLA BEVTINOTTI E DILIBERTO, ANCHE QUELLA DI UN ESPONENTE FILO BROGLIUSCONIANO, COME CZZ PENSA DOVREBBE SCRIVERE PRODI QUEI 12 PUNTI, IL NOSTRO FINE INTELLETTUALE ED EX PREGEVOLE COMICO?! SALUTI

Francesco Manfredi 01.03.07 17:21| 
 |
Rispondi al commento

Attenti a quei 2
Purtroppo questa volta vi è andata male, oramai siete delle
“ carte scoperte “ infantili, superficiali, puerili e ridicolizzati
da tutta Italia, avete dimostrato di essere dei venduti,
traditori e vigliacchi mascherati da “dissidenti” che ora, per
coerenza, se avete coraggio dovete DIMETTERVI.
Il danno che avete procurato è incalcolabile e ora nulla più
sarà come prima; avete infranto il sogno di milioni di Italiani
di avere semplicemente un governo NORMALE senza tanti
ideologismi e utopie velleitarie, un governo che badi alla sostanza
dei fatti e non alle chiacchiere.
Ci vogliono uomini con veri attributi oggi per avere il coraggio
di riprendere il cammino ignobilmente fermato da 2 incoscienti
avventurieri mercenari che dissentono e dissertano sull’Afganistan
e sulla base di Vicenza mentre il mondo si interroga preoccupato,
sulla ferma intenzione dell’Iran di dotarsi, come già stà facendo,
di armamenti nucleari ! ?
Riprendere sì, con coraggio, perchè la posta in gioco è molto alta
e nonostante questi 2 INFAMI che ci hanno fatto ricoprire di insulti
e di ridicolo, bisogna resistere e andare avanti per dimostrare a tutti
la nostra ferma determinazione di governare seriamente e in modo
NORMALE questo nostro paese.
Come semplice cittadino elettore, prendo atto della decisione degli
organismi statutari di Rifondazione Comunista per la sospensione
dell’insignificante Turigliatto , mi congratulo e li esorto a proseguire
nella loro indispensabile collaborazione, a pieno titolo, nell’azione
di governo. Ricordiamoci sempre che i pidocchiosi morti di fame
non sono mai stati nostri elettori e sostenitori.
Noi siamo buoni ma non fessi e non abbiamo paura di chiamare
le cose con il loro vero nome : smascheriamoli nei fatti prima che
il fango che ci hanno riversato contro... li sommerga.

Pietro Magliano 01.03.07 16:31| 
 |
Rispondi al commento

NON SO' SE IL CONTENUTO DI QUESTO INTERVENTO E' INERENTE AL POST:
BEPPE GRILLO METTITI IN LISTA ELETTORALE,SIAMO PRONTI AD ELEGGERTI.
SEI LA VOCE DEGLI ITALIANI.
GRAZIE DI ESISTERE.
DA PARTE DI UN LAVORATORE ITALIANO CHE CONTA POCO.

ANTONIO BALESTRA 01.03.07 15:51| 
 |
Rispondi al commento

Ma chi lo dice alla corte costituente che è stata cambiata la costituzione italiana e siamo passati di fatto da una democrazia parlamentare con 2 camere (parlamento e senato) ad una democrazia presidenziale (con una camera sola, quella di Prodi)?

Ammetto che nei miei 36 anni di vita non avevo mai visto un punto più basso della politica italiana, nemmeno quando DeMita era Presidente del Consiglio.

Michele Garofalo 01.03.07 14:46| 
 |
Rispondi al commento

Diliberto vuoto a perdere
I fratelli Pecorario scanio Vuoto a perdere

votiamo per gente vuota che per restare alla poltrona ci mente su pensioni ambiente deficit

che vergogna

pino marruso 01.03.07 14:43| 
 |
Rispondi al commento

Ma chi lo dice alla corte costituente che è stata cambiata la costituzione italiana e siamo passati di fatto da una democrazia parlamentare con 2 camere (parlamento e senato) ad una democrazia presidenziale (con una camera sola, quella di Prodi)?

Ammetto che nei miei 36 anni di vita non avevo mai visto un punto più basso della politica italiana, nemmeno quando DeMita era Presidente del Consiglio.

Michele Garofalo 01.03.07 14:41| 
 |
Rispondi al commento

Diliberto vuoto a perdere
I fratelli Pecorario scanio Vuoto a perdere

votiamo per gente vuota che per restare alla poltrona ci mente su pensioni ambiente deficit

che vergogna

pino marruso 01.03.07 14:40| 
 |
Rispondi al commento

Cito testualmente:
[... "12. Autorità del premier. "In coerenza con tale principio, per assicurare piena efficacia all'azione di governo, al presidente del Consiglio è riconosciuta l'autorità di esprimere in maniera unitaria la posizione del governo stesso in caso di contrasto".]

Dopo quasi 1 anno di continue manifestazioni popolari libere e spontanee contro l'attuale governo a cui in molti casi hanno partecipato politici di maggioranza. Dopo che il governo cade per lapalissiana incapacità numerica a tenere la maggioranza in senato. Dopo tutto questo e molto altro, arriva il presidente (ex. prima testa del PCI durante la guerra fredda) a imporre il suo dictact e a rimettere di forza un "prodi bis".
Dopo aver atteso che un senatore a vita ritornasse da un convegno all'estero, dopo aver provato a comperare voti da tutte le parti per salvare la sedia di velluto rosso, il governo "nuova-pezza" viene approvato e il nostro nuovo (si fa per dire) presidente, a fronte di ben 3 cessioni spontanee del suo mandato (1997, 1998 e 2007), espone nel suo ultimo punto programmatico un bel inno alla dittatura.
Mi sono perso qualche puntata della TV via cavo "il parlamento e dintorni" o stiamo per aprire una nuova era dittatoriale in pieno stile soviet?
L'ultimo dittatore italiano non era stato pubblicamente giustiziato senza processo e poi inpiccato in piazzale Loreto?
Magari un giorno i miei figli accenderanno la TV e osserveranno sul canale statale la breaking news: "moratadella appeso in piazza Venezia", non la soap opera di un salumiere, ma lo scoppio della guerra civile italiana.
Sinceramente dopo il brusco impennarsi di omicidi efferati e il ritorno di gruppi estremisti di questo periodo mi domando quando qualcuno aprirà gli occhi.....

Michele Brissoni 01.03.07 11:08| 
 |
Rispondi al commento

Ho letto attentamente i 12 punti stilati dal sig. Prodi , e devo dire che sono davvero illeggibili.
A parte questo solito linguaggio "politichese" che , con la sua sintassi, tende a fuorviarti, distrarti e non farti capire il vero senso delle cose, vorrei capire a me Cittadino , cosa mi interessa dell'incompatibità dei ruoli, o il portavoce ??? ...tanto saranno sempre e comunque gli stessi over 70 che si rigireranno le cariche per spillarci nuovamente i soldi!!!!

Perchè non parla del lavoro ?
Perche non parla che sono 6 anni tra contratti co.co.co e progetto che saltello da un posto all'altro ?
Perche non parla che un giovane di 25 anni prende 800 euro al mese ???
Perche non parla del fatto che sui carburanti devo pagare la Guerra in Eritrea in cui nemmeno mio padre era nato ???

Siamo un paese che sta invecchiando, troppo forse, ma se a 25 anni non riesco a mettere via un euro, grazie agli stipendi da fame, come posso pensare a farmi una famiglia? un figlio? a uscire di casa?

......sempre le stesse parole, sempre le stesse facce, sempre gli stessi errori.

Oggi ho sentito che hanno arrestato Coppola, per bancarotta fraudolenta e riciclaggio. Fra 1 anno è a casa coi domiciliari e tra 2 lo rivedrete in giro a fare aquisti.
Perche a gente che rovina l'italia danno 1 anno e poi possono rifarlo tranquillamente e se io scarico 1 mp3 illegale ne piglio 4 ???

Massimo Olivieri 01.03.07 09:22| 
 |
Rispondi al commento

Riporto una dichiarazione di FASSINO trovata su libero.it

“Va portato a completamento il federalismo, ridefinendo l’assetto parlamentare trasformando veramente il Senato in una camera di rappresentanza delle Regioni e dei poteri locali, riducendo il numero dei parlamentari e riconoscendo al capo del governo maggiori poteri, compreso quello di revocare i ministri”, e anche su queste riforme “il centrosinistra ha il dovere di promuovere un confronto con l’opposizione”.

La domanda è una sola:

Ma perdonatemi, perché mai quando il centrodestra ha proposto di attribuire al premier “maggiori poteri, compreso quello di revocare i ministri”, si è gridato al golpe (anche da parte dello stesso Fassino); e ora che lui propone le stesse riforme del centrodestra (ridurre il numero dei parlamentari, completare il federalismo, fare del Senato una camera solo delle regioni, attuando un sistema bicamerale “imperfetto”), la proposta è accettabile, giusta, buona, nobile e chi più ne ha più ne metta.

MARCO vax 01.03.07 01:51| 
 |
Rispondi al commento

Riporto qui una presunta dichiarazione di Fassino che ho trovato sul sito di libero.it.
Spero che nn sia vera(o di avere frainteso) perchè se no ho paura del dolore che proverà il mio deretano...

“Va portato a completamento il federalismo, ridefinendo l’assetto parlamentare trasformando veramente il Senato in una camera di rappresentanza delle Regioni e dei poteri locali, riducendo il numero dei parlamentari e riconoscendo al capo del governo maggiori poteri, compreso quello di revocare i ministri”, e anche su queste riforme “il centrosinistra ha il dovere di promuovere un confronto con l’opposizione”.

La domanda è una sola:

Ma perdonatemi, perché mai quando il centrodestra ha proposto di attribuire al premier “maggiori poteri, compreso quello di revocare i ministri”, si è gridato al golpe (anche da parte dello stesso Fassino); e ora che lui propone le stesse riforme del centrodestra (ridurre il numero dei parlamentari, completare il federalismo, fare del Senato una camera solo delle regioni, attuando un sistema bicamerale “imperfetto”), la proposta è accettabile, giusta, buona, nobile e chi più ne ha più ne metta.

marco cav 01.03.07 01:47| 
 |
Rispondi al commento

SVEGLIA E' L'ORA DEI DIRITTI

Manifestazione nazionale per le unioni civili
10 Marzo 2007 - Roma- Piazza Farnese

Dopo l'affossamento dei DICO questo blog aderisce con forza alla manifestazione di Roma. Il riconoscimento dei diritti civili alle coppie gay rappresenta una conquista di civiltà e un punto di progresso nella lotta verso il riconoscimento dei diritti umani a tutti gli individui.

WWW.RIBERAONLINE.BLOGSPOT.COM

WWW.RIBERAONLINE.BLOGSPOT.COM

WWW.RIBERAONLINE.BLOGSPOT.COM

alessandro del monte 28.02.07 23:22| 
 |
Rispondi al commento

L'ITALIA SEDE PER LO SVILUPPO DEL SUPERCACCIA F-35 DEGLI USA. PROPOSTA DI INTERROGAZIONE AL SENATO.

Il Governo Prodi informi il Senato sullo stato della partecipazione italiana al programma JSF che è stato caratterizzato dalla volontà americana di consentire ad altre nazioni di partecipare allo sviluppo, con vari livelli di “partnership”. Il Livello 1 è quello che consente la maggior voce in capitolo nelle scelte di sviluppo e commerciali, a fronte di un impegno economico pari a oltre 2 miliardi di dollari (corrispondente al 10 % dei costi di sviluppo inizialmente previsti). L'unico partner di primo livello è l'Inghilterra. Il Livello 2 consente una significativa partecipazione allo sviluppo, a fronte di un impegno economico pari a circa 1 miliardo di dollari (5% del costo di sviluppo previsto). Gli unici partner di secondo livello sono l'Italia e l'Olanda. Il Livello 3 consente una modesta partecipazione al programma di sviluppo (nell'ordine dell'1%) a fronte di un impegno economico nell'ordine di alcune centinaia di milioni di dollari. I partner di terzo livello sono il Canada, la Turchia, l'Australia, la Norvegia, la Danimarca.L'Italia, inizialmente interessata alla sola versione B (22 esemplari per sostituire gli Harrier della Marina), ha poi deciso di assegnare il caccia anche all'Aviazione Militare, per avere una prima linea basata sugli Eurofighter e sull' F-35, portando il totale di esemplari previsti a 130 circa, anche se non è stato ancora deciso come saranno ripartiti tra le varie versioni.
In Italia sarà anche allestita una linea di costruzione e assemblaggio che sarà responsabile per la produzione di buona parte degli F-35 destinati all'Europa e ad altre nazioni.
L' F-35A è un caccia monomotore, la cui pianta ricorda da vicino quella dell'F-22. Il costo di produzione per ciascun esemplare è valutato intorno ai 40 milioni di dollari. Il costo totale di sviluppo del programma, inizialmente previsto in 25 miliardi di dollari è oggi valutato in 40/50.

Nicola F. Commentatore certificato 28.02.07 22:32| 
 |
Rispondi al commento

proposta :tra i dodici punti inserirei un impegno a proteggere gli italiani dal pericolo che si può correre nel momento stesso in cui si decide di attivare una nuova linea telefonica con adsl (una finestra sul mondo è importante per farci uscire dalle caverne) con le offerte speciali da mercato rionale che ci vengono vendute come pacchetti esilaranti..niente di più simile ad un suk! peccato che come ben si sa dal suk ,non si esce mai come si era entrati ..ma sempre molto.. molto piu leggeri

Francini Margherita 28.02.07 16:00| 
 |
Rispondi al commento

ri-proposte

Propongo un programma di governo in 7 punti

1)-elezione diretta da parte dei cittadini dei delegati da mettere in lista alle elezioni con un massimo di 4
delegato per regione, 2 di dx e 2 di sx

2)- Legge immediata tipo class action a difesa dei risparmiatori

3)- Istituzione di un giudice di quartiere che, senza intralci burocratici, giudica i casi meno gravi e le
piccole questioni civili

4)- Libertà di impresa e lavoro

5)- legge anti trust

6)- Bonus bebè, da assegnare dalla nascita e consegnare (esentasse) al raggiungimento dei 18 anni

7)- trasformazione di tutti i partiti politici in onlus senza fini di lucro e loro destinazione all’assistenza
sociale

Che bello sarebbe !!
Saluti a tutti
Pietro


aggiungo i corollari di Alberto Rossi al programma...
-tetto massimo alle pensioni erogate dall'inps (max 2.000 mensili)

-tetto massimo agli stipendi dei dipendenti pubblici con verifica cumulo di altri redditi

-le tasse le devono pagare anche le coop e le associazioni sindacali

-le industrie che hanno usufruito di cassa integrazione, di sgravi fiscali o di fondi dallo stato, prima di divedere gli utili devono rendere i quattrini

-accertamenti fiscali anche ai dipendenti

-detrazione totale delle spese mediche e per assistenza ai familiari

-scuse "a reti unificate" quando un politico fa una cazzata

-varie ed eventuali


pietro rossi 24.02.07 01:12 | Rispondi al commento

alberto rossi Commentatore in marcia al V2day 28.02.07 13:07| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Una delle dodici priorità è la costruzione di rigassificatori. Quello in costruzione a Brindisi è stato stoppato x mazzette( normalità più che eccezione).Riprenderà vigore il rigassificatore di Taranto in un sito ad altissimo rischio ambientale a soli 750 m. circa dalla raffineria AGIP(che vogliono raddoppiare!)con catastrofici possibili scenari da effetto domino x incidenti non prevedibili, che mettono a repentaglio la sicurezza sanitaria e la vita di interi quartieri già abbandonati al degrado sociale ed ecologico? O come cittadini dell'ex Bel Paese paradossalmente ci auguriamo un altro caso di mal'affare e di mani scoperte a rubare la solita vecchia rassicurante marmellata?

Klara Apolide 28.02.07 12:30| 
 |
Rispondi al commento

Senza voler giudicare politica e schieramenti vari...diamo uno sguardo all'economia...questa globalizzazione serve ai grandi che diventeranno sempre + grandi...e che per avere utili cercheranno di investire sempre + fuori dai confini Italiani.Ci vogliono idee e la capacità di perseguirle, per il bene del paese.Qualcuno ha i dati del Pil Italiano e degli altri paesi mondiali e europei?!?E' possibile confrontare la spesa pubblica italiana con quella degli altri paesi?!?ma se dal pubblico impiego non ti buttano fuori nemmeno se ti beccano a rubare!...e lo stato è la prima impresa del paese...cioè tassi le aziende, tassi i dipendenti, in modo diretto e indiretto, ma lo stato?? I suoi sprechi?? I suoi sprechi non è detto che siano negli ospedali .... magari sono nei ministeri .... paghiamo gente che fa i conti con la matita e la carta!!!! ma ci rendiamo conto?ogni tanto mi arrivano delle multe dalla riscoservice .... di anni indietro .... ma io avevo pagato!! e quindi perdi gg di ferie e lavoro x dimostrarlo .... roba da pazzi ....Qlcuno ha i dati di come è ripartita la spesa pubblica in Italia e negli altri paesi??Ma la televisione trasmette il Grande Fratello?!?? cioè io trasmetterei altro .... l'informazione è fasulla .... come possiamo fare x far conoscere la verità? La verità sono i numeri, sono i fatti .... Dirigenti politici tutti mezzi indagati .... dovrebbero essere radiati .... e un parlamentare dopo 2 anni e mezzo ha diritto alla pensione?!??Qualcuno può dirmi e paragonarmi i dati Macro Italiani con quelli degli altri paesi?!? La realtà è che nessuno li conosce questi numeri ....l'istat dice che praticamente non c è inflazione ..... booo....una persona non sa + davvero cosa fare e cosa pensare ....

Francesco Paolicelli 28.02.07 12:15| 
 |
Rispondi al commento

Senza voler giudicare politica e schieramenti vari...diamo uno sguardo all'economia...questa globalizzazione serve ai grandi che diventeranno sempre + grandi...e che per avere utili cercheranno di investire sempre + fuori dai confini Italiani.Ci vogliono idee e la capacità di perseguirle, per il bene del paese.Qualcuno ha i dati del Pil Italiano e degli altri paesi mondiali e europei?!?E' possibile confrontare la spesa pubblica italiana con quella degli altri paesi?!?ma se dal pubblico impiego non ti buttano fuori nemmeno se ti beccano a rubare!...e lo stato è la prima impresa del paese...cioè tassi le aziende, tassi i dipendenti, in modo diretto e indiretto, ma lo stato?? I suoi sprechi?? I suoi sprechi non è detto che siano negli ospedali .... magari sono nei ministeri .... paghiamo gente che fa i conti con la matita e la carta!!!! ma ci rendiamo conto?ogni tanto mi arrivano delle multe dalla riscoservice .... di anni indietro .... ma io avevo pagato!! e quindi perdi gg di ferie e lavoro x dimostrarlo .... roba da pazzi ....Qlcuno ha i dati di come è ripartita la spesa pubblica in Italia e negli altri paesi??Ma la televisione trasmette il Grande Fratello?!?? cioè io trasmetterei altro .... l'informazione è fasulla .... come possiamo fare x far conoscere la verità? La verità sono i numeri, sono i fatti .... Dirigenti politici tutti mezzi indagati .... dovrebbero essere radiati .... e un parlamentare dopo 2 anni e mezzo ha diritto alla pensione?!??Qualcuno può dirmi e paragonarmi i dati Macro Italiani con quelli degli altri paesi?!? La realtà è che nessuno li conosce questi numeri ....l'istat dice che praticamente non c è inflazione ..... booo....una persona non sa + davvero cosa fare e cosa pensare ....

Francesco Paolicelli 28.02.07 12:13| 
 |
Rispondi al commento

Mi sbaglio... o miei prodi...tra i dodici punti dodici il conflitto d'interesse e la legge sull'emittenza sono scomparsi? Bene se torna il Cavaliere ci aspettiamo in un batter d'ali la Repubblica presidenziale(leggi monarchia assoluta)- come negli USA il Cavaliere comandante in capo, con ritocchino e divisa da parà, delle forze armate italiche? Il cavaliere ringrazierà, con il cuore in mano, un centro sinistra x la lungimiranza e l'affetto a lui dimostrato nei fatti più che nelle parole.

Klara Apolide 28.02.07 11:32| 
 |
Rispondi al commento

Dai Beppe, siamo in tanti con te. Prendi l'iniziativa di fare il leader di una nuova fase politica oppure , se proprio non te la senti, cerchiamoci minsieme qualcuno da metterci "a capo". Con questi vecchiumi ormai fuori dalla realtà vera di ogni giorno, non se ne può più. Io propongo di scovare insieme un nuovo leader, giovane , pieno di sogni da realizzare e con un futuro di vivere per se e per i suoi figli!
Se anche a voi che leggete il qui presente blog, stà bene, allora contiamoci e cominciamo a darci delle regole. Facciamogli vedere che non siamo un mucchio di pecore e che sappiamo anche autogestirci ed organizzarci. Se non lo facciamo noi, nessuno lo farà per noi!
Il mio cell. : 338 78.30.183. e mi chiamo Federico Fauci, sono di Livorno e faccio il piccolo imprenditore nel settore delle acque minerali. Ciao, vi aspetto. Potete anche scrivere a : hamet1@interfree.it

federico fauci 28.02.07 08:44| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

GRILLO=SOCRATE!!
VABè CHE è BRAVO ....PERò MI SEMBRA UN PO TROPPO!
CIAO.

s.pertini 28.02.07 07:49| 
 |
Rispondi al commento

Continuate a chiedere che Grillo entri in politica..

Socrate, a chi gli diceva come mai non entrava in politica e continuava a discuterne senza assumere alcuna carica, rispondeva che era perché "in politica nessun buono resta a lungo", il che voleva dire o che lo facevano fuori prima, o che non restava più buono.
Lo stesso si può dire di Grillo o degli extraparlamentari o dei radicali per es.
Se uno si piega ai compromessi è perduto, se vuole fare il duro e puro, in politica è meglio non ci entri.
Finché la gente è questa, finché la politica è questa, non ci sono altre strade che informare, discutere, sollecitare, criticare... come fa Grillo, il resto è melma.

viviana. vivarelli (viviana. vivarelli) Commentatore certificato 28.02.07 05:17| 
 |
Rispondi al commento

"largo ai giovani" Va benissimo...ma la legge elettorale varata dalla dx (per mettere in difficoltà la sx)non ci ha dato la possibilità di scegliere gli uomini. Chi ha visto "ballarò", come al solito ha assistito a dei battibecchi tra persone che hanno fatto quello che hanno fatto la scorsa legislatura, una signora rossa di capelli che aveva problemi di identità(tre cariche, quindi non si sapeva mai con chi si dialogava)nostalgici della sx che si arabattavano per venire fuori dal gorgo nel quale sono finiti. L'unico (un certo prof.Celli?non ricordo bene)che, con poche battute, a chiarito esattamente la situazione. Hanno parlato di pensioni(non le loro)non hanno parlato di evasione fiscale(questo è il vero problema)non hanno parlato di conflitto d'interesse, non hanno parlato dei giovani militari che nei Balcani hanno lavorato a contatto con L'URANIO IMPOVERITO e stanno morendo abbandonati da tutti, non hanno parlato delle leggi ad persona, non hanno parlato della scuola, non hanno parlato del TFR che stanno rubando alle future generazioni a loro interessa la grossa somma che avranno a disposizione, non hanno parlato dell'equità sociale, non hanno parlato che del cuneo fiscale per il momento ne ha beneficiato solo una parte(la confindustria) 3,5 MLD di euro mentre i lavoratori(gli unici a pagare e a lavorare)non gli è stato riconosciuto ancora nulla. Questo è il motivo per il quale c'è del malcontento anche a sx. Siamo stati ingannati!!!!!

pier della francesca 28.02.07 05:10| 
 |
Rispondi al commento

Sembra solo un tentativo di sopravvivenza i dodici punti del patto imposto dal Prof. Romano Prodi più che una chiara riforma. Manca il punto voluto dal popolo RINGIOVANIMENTO parola da sempre dimenticata non solo dal parlamento ma da tutti i settori socioeconomico del sistema Italiano. C'è chi insiste con le riforme EUROPA per prima. Rinnovamento di un'ampia convergenza sì ma facendo LARGOaiGIOVANI - PERilBENE diTUTTI. Welfare e famiglia altro discorso del (Forse) Presidente del Consiglio Prodi 2 con l'impegno per aumentare le pensioni minime. Dice anche (non giudicate il discorso per quello che non contiene). Ma è meglio ricordare per cosa è caduto il Prodi 1, vedo che insiste (Questa e' la via della pace, questa e' la fatica della pace) la PACE si costruisce col dialogo non con le armi. Non si dimentichi il programma votato è aprovato dal popolo con le primarie (pagato 1 €). La riforma elettorale che definisce un'assoluta' priorita, perfetto và benissimo purchè sia PERilBENEdiTUTTI - facendo LARGOaiGIOVANI

Mario Flore 28.02.07 02:59| 
 |
Rispondi al commento

Finalmente Beppe si è ricordato di trarre qualche conclusione a quasi un anno (e una crisi) di governo Prodi.

L'uomo che chiuse la campagna elettorale dicendo che voleva far tornare a sognare gli italiani, sorridendo imperturbabile sta lasciando dietro di sè ogni giorno uno di quei sogni, come zavorre di cui liberarsi per mantenere le chiappe aggrappate alla poltrona.

Noi elettori ci siamo illusi di meritare qualcosa di più, consegnando il nostro Paese a questa maggioranza. Convinti che nulla potesse essere peggio dei 5 squallidi anni di regime arcoriano abbiamo commesso un errore gravissimo di ingenuità e ignoranza politica, che ora paghiamo con questa inesorabile agonia.

Il trappolone del Porcellum teso dal governo precedente si è stretto inesorabilmente come una tenaglia, e come colpo di grazia è bastata un'alitata di Ruini e il soufflè si è sgonfiato, ridotto ad una pappetta indigesta e impresentabile.

Le 12 regolette? Puro accanimento terapeutico! Guardate le facce dei ministri reprobi e chiacchieroni: quanto credete che reggano senza un microfono davanti, senza la loro dose quotidiana di passaggi TV?

Per contro, noi dovremmo pure essere contenti perchè avremo un unico interlocutore che ci farà magnanimamente sapere cosa c...o combinano là dentro? MANCO IN BULGARIA!! MA CHI SIAMO, DEGLI SCHIAVI DEFICIENTI?

Ciliegina sulla torta? Ora facciamo pure il beau geste di tendere una mano fiduciosa invitando l'opposizione (quella che per 5 anni ha sfornato solo orrori anticostituzionali) a rifare democraticamente insieme la legge elettorale...magari poi temporeggiando finchè non si avranno le idee (che parolone...) più chiare su questo "monstrum" del Partito Democratico per capire meglio come cucirsi addosso una legge adatta! Tanto nel centrodx, dove stanno perdendo pure loro pezzi per strada tanta fretta non ce l'hanno manco loro di rifarla!

RIVOGLIO IL MIO EURO DELLE PRIMARIE
VOGLIO TORNARE A VOTARE PER SCRIVERE VERGOGNA SULLA SCHEDA ELETTORALE

Cristina M. Commentatore certificato 27.02.07 23:43| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Casini ! Casiniii ! Scusate ma ... qualcuno di questo pianeta capisce quello che dice Casini ??? A parte il grande centro come lo chiama lui, la grande mangiatoia vecchio stile DC, come la chiamo io, qualcuno mi sa decifrare cosa dice quest'uomo ? Non lo capisco, non capisco cosa dica sotto quel nido di aquile che ha in testa !

Gerardo Gandolfo Commentatore in marcia al V2day 27.02.07 21:41| 
 |
Rispondi al commento

Massimo D’Alema nasce a Gallipoli, a tre mesi già ha i baffi e sa condurre una barca a vela.
A scuola è anticonformista e spavaldo. Scommette con un amico che da lì in avanti, pur essendo di destra e facendo cose di destra, dirà di essere di sinistra e nessuno lo scoprirà. Giovanissimo si infiltra nella Fgci, ma la prova di ammissione è preparare una molotov. Viene aiutato da un giovanotto grassottello che però gli dice che, insieme alla benzina, ci vuole il tartufo che non può mancare in nessuna casa italiana. Il giovanotto è Vissani, che diventerà un celebre chef e con cui nascerà una grande raffinata amicizia.Fa carriera nel partito. Come attore partecipa al film “I soliti Ignoti” e impara una massima fondamentale. I ladri piccoli vanno in galera, i grandi ladri no. Non dimenticherà mai questa lezione. Dopo anni di attesa, finalmente la sinistra va al potere. Questo coglie impreparato D'Alema che però reagisce subito. Dopo avere ipnotizzato Bertinotti, tromba Prodi e con l'aiuto di Cossutta,Marini&Cossiga, diventa Presidente del Consiglio. Risplende un GOVERNO ILLUMINATO.Coltiva la Razza Padana sbrindellando TELECOM. Salva Berlusconi dal conflitto di interessi, entra in Borsa rassicurando gli speculatori, entra in guerra a fianco di Clinton, regala agli americani il porto di Taranto e, in entusiasmanti duetti con Vespa, spiega alla sinistra le sue priorità: il tartufo in ogni tavola, saper andare di bolina e soprattutto non avere la mentalità della sinistra catastrofista e perdente.
Subito dopo perde alle Europee in maniera catastrofica. Ha un breve momento di lucidità e si dimette. Poi si dedica ad altre attività: compra sale Bingo e prepara la sua ricetta per la sinistra, pubblicata su Vanity Fair. E' la famosa passatina di ceci con gamberetti che non può mancare in nessuna casa degli italiani Intanto prepara il suo nuovo governo con Briatore all'economia e Vissani alla cultura. Uomo dell'Ottocento, non ha orologio, usa poco il telefonino, niente Computer.

Baffo D'Oro 27.02.07 20:11| 
 |
Rispondi al commento

Concordo in pieno con quanto scritto qui sotto...e il genocidio dei nativi non è l'unico crimine di stato comesso da questa "grande democrazia".
Non sono tutti così, per fortuna...ma perchè comandano sempre i peggiori? Sarà perchè sul dollaro ci sono i simboli della massoneria? eh? eh?

Francesco Cabiddu 27.02.07 20:11| 
 |
Rispondi al commento

LA PORNOCRAZIA AMERICANA

Premetto che a priori non sono né pacifista né antiamericano (e certo non è un bel segnale se si è arrivati al punto di doversi sempre giustificare prima di parlare).

Vorrei però qui ricordare che gli Stati Uniti d'America, che da un po' di anni a questa parte l'unico vero valore che riescono a esportare è la pornocrazia (con benefici per il PIL e a volte risultati di eccelso valore artistico), sono il risultato del più grande genocidio mai compiuto nella storia.

Mi riferisco al vero e proprio OLOCASUSTO degli Indiani d'America: decine di milioni di morti, uomini donne bambani sterminati sulla base nazista del principio esplicitamente espresso dal generale Sheridan secondo il quale "l'unico indiano buono che io conosca è l'indiano morto".

Si dovrebbe poi riflettere sul fatto che gli eredi di questi assassini della non miglior specie, invece di cospargersi il capo di cenere e andare chini e muti per il resto dei secula seculorum, hanno ridicolazzato gli eccidi compiuti creando a partire da essi una vergognosa epopea, dalla quale sarebbe forse opportuno prendere spunto per cercare di comprendere anche altre operazioni culturali.

A meno che, ovviamente, non ci si voglia adeguare a qualsiasi imposizione: di certo è meno faticoso.

Attendo quindi di sapere quando il presidente Prodi, insieme magari alla simpatica ministra Emma Bonino, proporrà fra le altre amenità anche un'educativa giornata "almeno" europea della Memoria in rispettoso ricordo dei nativi americani: sarebbe un segnale politico quasi incredibile.

renzo tramaglino 27.02.07 19:54| 
 |
Rispondi al commento

Karzai ex agente della CIA? Karzai ex dipendente (anche se indirettamente) di Cheney? eh, già, ma è una battaglia di civiltà! le battaglie di civiltà si fanno con le forze armate appunto. Prodo e i suoi prodi sostengono tutto ciò. Quanto ci buttate che tra poche settimane Cheney ci scatena i bombardieri sull'Iran? si accettano scommesse! e Quanto ci scommettete che lo schiavo italiano seguirà il suo padrone? con qualche rimbrotto magari, ma lo seguirà. Ma io dico, porca put....... cosa ha fatto di male l'Iran più degli Stati Uniti? veramente ci beviamo la storia dei terroristi internazionali? poco ci manca che chi boicotta McDonald's e la Nestlè è un terrorista! Nel qual caso sarò un terrorista anche io!

Francesco Cabiddu 27.02.07 19:03| 
 |
Rispondi al commento

Karzai ex agente della CIA? Karzai ex dipendente (anche se indirettamente) di Cheney? eh, già, ma è una battaglia di civiltà! le battaglie di civiltà si fanno con le forze armate appunto. Prodo e i suoi prodi sostengono tutto ciò. Quanto ci buttate che tra poche settimane Cheney ci scatena i bombardieri sull'Iran? si accettano scommesse! e Quanto ci scommettete che lo schiavo italiano seguirà il suo padrone? con qualche rimbrotto magari, ma lo seguirà. Ma io dico, porca put....... cosa ha fatto di male l'Iran più degli Stati Uniti? veramente ci beviamo la storia dei terroristi internazionali? poco ci manca che chi boicotta McDonald's e la Nestlè è un terrorista! Nel qual caso sarò un terrorista anche io!

Francesco Cabiddu 27.02.07 18:59| 
 |
Rispondi al commento

Karzai ex agente della CIA? Karzai ex dipendente (anche se indirettamente) di Cheney? eh, già, ma è una battaglia di civiltà! le battaglie di civiltà si fanno con le forze armate appunto. Prodo e i suoi prodi sostengono tutto ciò. Quanto ci buttate che tra poche settimane Cheney ci scatena i bombardieri sull'Iran? si accettano scommesse! e Quanto ci scommettete che lo schiavo italiano seguirà il suo padrone? con qualche rimbrotto magari, ma lo seguirà. Ma io dico, porca put....... cosa ha fatto di male l'Iran più degli Stati Uniti? veramente ci beviamo la storia dei terroristi internazionali? poco ci manca che chi boicotta McDonald's e la Nestlè è un terrorista! Nel qual caso sarò un terrorista anche io!

Francesco Cabiddu 27.02.07 18:57| 
 |
Rispondi al commento

A parte tutte le promesse fatte in campagna elettorale....conflitto d'interessi,cuneo fiscale, leggi ad persona ecc.ecc....tutte disattese. Ora parlano della legge elettorale come l'unica cosa da fare...la più importante.
Ma....non è stata la dx che ha promulgato o partorito questa legge elettorale?....fatta "da soli" e solo per mettere in difficoltà la sx una volta al governo!!! Hanno proprio una bella faccia tosta. Come ci si può fidare di persone come quelle??? Io personalmente le cancellerei, non le terrei mai più in considerazione
Un saluto a tutti.

pier della francesca 27.02.07 18:41| 
 |
Rispondi al commento

Oggi la Giunta Regionale Friuli Venezia Giulia ha approvato l'istituzione della facoltà di veterinaria a Udine. Nessuno la vuole, tranne i professori, ed è previsto che siano attivati 30 posti di cui solo 12 a studenti italiani, gli altri a stranieri. Mia figlia studia veterinaria a Milano e mi dice che non hanno nemmeno i soldi per dare agli studenti del filo chirurgico per imparare a fare i punti, ma per dare la poltrona li trovano, i soldi!

maria cristina riva 27.02.07 18:04| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non capisco come mai quando io vado a comprare due elettrodomestici con un finanziamento ho circa tre pagine fronte e retro piene di scritte indecifrabili, postille, asterischi e rimandi e per governare bastano 12 e dico DODICI punti scritti come la lista della spesa o promemoria delle cose da fare durante la giornata e MESSE IN ORDINE CASUALE!!!!! Privo di priorità!!!!!! Ma almeno se devi fare finta, fallo bene!!!!! Impara l'arte!!!!!! Con tutti gli esempi che ci sono!!!!!

stella d 27.02.07 17:34| 
 |
Rispondi al commento

Ma perchè in italia nessun govberno ha il coraggio di fare elezioni di medio termine? Perchè nessuno gli mette il pepe al culo?e poi napolitano(egregio connivente) si può sapere che sta a garantire, rimanendo sempre in silenzio?
Dove sono la legge elettorale, il ritiro delle truppe,la lotta alla precarietà, i soldi alla ricerca e quel cuneo che tutti sanno dov'è ce l'hanno messo?!?
Poveri noi, spero tanto che si torni alle elezioni che il quorum totale sia del 20%, vi prego diamo un senso al non voto, no compèortiamoci da capre ignoranti andando a votare l'uno o l'altro incapace, c'è bisogno di un messaggio chiaro e forte, c'è bisogno di mandare tutti a casa e cambiare tutto, c'è bisogno, come dici tu Beppe, di resettare!!
No voto
RESET

Cosimo Lazzàro Commentatore in marcia al V2day 27.02.07 15:52| 
 |
Rispondi al commento

Adesso Padoa Schioppa metterà mano alle pensioni, perchè lui è rigoroso e rispetta le roegole imposte dalla UE e, per il bene dell'Italia questa riforma s'ha da fare. Noi assisteremo ancora indifferenti alla vergogna di subire un imposizione di regole da parte di un gruppo di birbaccioniche si conbcede quello che a noi vieta? Consentiremo ancora che un gruppo di ladri decida della nostra pensione, pagata, sofferta, rimandata, mentre loro prendono pensioni dopo 4 o 5 anni di mandato parlamentare? E le prendono da subito! Mentre hanno pensioni cumulabili, per cui se vengono rieletti prendono stipendio da parlamentare + pensione? O se fanno qualsiasi altro lavoro stessa cosa? Mentre le loro pensioni vengono rivalutate in automatico sulla base degli aumenti degli stipendi ai parlamentari? Mentre si arrogano il diritto di avere i PACS da 16 anni mentre li vietano ai cittadini? Mentre sii beccano stipendie pensioni senza aver mai messo piede in parlamento? Beh! Quando cercate di capire per quale motivo dei prsonaggi perdono la capacità di accettare le regole del gioco e diventano dei criminali (terroristi) provate a guardarvi allo specchio!

roberto bogi 27.02.07 15:31| 
 |
Rispondi al commento

EVVIVA CI SIAMO RIUSCITI!!!

E nato Prodi 2

Il problema più grande dei nostri politici è quello della riforma elettorale. Tutti, o quasi, i partiti si sono trovati spiazzati davanti a una possibile elezione politica, perchè non avevano ancora messo in piedi una riforma elettorale che accontentasse tutti. Quindi il primo impegno del nuovo governo sarà quello di emanare una riforma elettorale.

Propongo invece una nuova riforma politica. Il fare politica deve essere equiparato a un impegno personale di lavoro, e come tale considerato dal punto di vista economico. Il politico eletto dal popolo deve essere pagato dal popolo, il quale in base ad un profitto ne deciderà il compenso.Tutti i politici hanno fatto fino ad oggi una scelta di comodo, o perchè figli di politici o perchè figli di sindacati, intraprendono la strada politica per puro proficuo. Così non deve più essere.

Partiamo dalla base: la politica deve essere considerata un lavoro, uno sceglie una lista di partito per lavoro legato a una fede politica; se il cittadino pensa che tale figura sia rappresentativa, lo eleggerà. Gli garantirà un lavoro. Il compenso dovrà essere stabilito dai cittadini. Verrà posto un limite di anni a tutte le nomine: assessori comunali, provinciali, deputati, senatori, e comunque ad ogni carica istituzionale del paese. Non dovranno esistere più figure eterne, vedi: senatori a vita e le stesse facce per mezzo secolo. Solo così riusciremo a trasmettere la fiducia ai giovani. Quindi propongo la nascita di un movimento per raccogliere firme per un referendum che riformi la politica. Solo dopo si provvederà a una riforma elettorale.

O vogliamo garantire l'abbondanza a vita alla stessa generazione di politici "di merda".

Roberto Rossi 27.02.07 15:24| 
 |
Rispondi al commento

ma guarda che schifo:
Penati nomina Loris Zaffra nel Cda dell'Agenzia per il lavoro.Il nome dell'ex socialista, arrestato per tangenti negli anni '90, tra i consiglieri scelti dal presidente della provincia di Milano.
leggete su http://www.voceditalia.it/index.asp?ART=5149&cerca=zaffra

Luca Disgrazia Commentatore certificato 27.02.07 15:18| 
 |
Rispondi al commento

SABATO 10 MARZO IN PIAZZA FARNESE a Roma

MANIFESTAZIONE NAZIONALE PER DARE LA SVEGLIA ALLA CLASSE POLITICA

APPELLO: ADERIRE ALLA MANIFESTAZIONE NAZIONALE DIRITTI ORA!

Alle DONNE e agli UOMINI di questo paese così bello e così poco libero.
A chi crede che tutti gli esseri umani nascono uguali in DIGNITÀ.
A chi ha a cuore la COSTITUZIONE italiana che riconosce DIRITTI e non li vieta a nessuno.
A tutte e tutti diamo appuntamento per una grande e festosa manifestazione per la LAICITA’ e le LIBERTÀ.
A Roma il 10 Marzo 2007 alle ore 15,00 Piazza Farnese
Per una legge sulle UNIONI CIVILI che riconosca il valore sociale dell'AMORE, eterosessuale ed omosessuale.
Per una stagione di riforme fondate sulla libertà e la RESPONSABILITÀ di donne e uomini.
Un futuro di PACE passa per la valorizzazione dei diritti delle persone e il riconoscimento che la PLURALITÀ è una formidabile ricchezza.
Diamo la SVEGLIA alla classe politica. Il tempo dei diritti è ORA.

Per per ogni informazione chiamare l' 800-713 713

DIRITTI ORA 27.02.07 15:13| 
 |
Rispondi al commento

Voglio proprio vedere con la TAV come andra' a finire. Se faranno cio' che vogliono senza interpellarci, saranno C...I acidi!! Ribadisco: A CASA NOSTRA SI FA QUELLO CHE VA BENE A NOI!! NON QUELLO CHE DECIDONO I NOSTRI "ELETTI". Saluti Beppe

giacomo vidulich Commentatore certificato 27.02.07 14:11| 
 |
Rispondi al commento

Te ne rendi conto?!
adesso silureranno “i dissidenti” esempio il senatore Rossi, (parlo da un punto di vista pseudo apartitico, dato che non mi riconosco in nessun partito attualmente e finora esistente). Hanno osato mantenersi sulle posizioni ideologiche iniziali, per lo meno così sembrerebbe, decidendo di non dare la fiducia ad un Governo che non ha mantenuto neppure una delle promesse fatte, ad eccezione dei D.I.C.O. che però ci si affretta velocemente a ritirare su gentile e cortese richiesta dell'Andreotti; qualunque persona coerente ed appassionata alla politica, non dettata dall'interesse privato, (perché non ci vorrete mica far credere che le stronzate che dite le dite per il bene del paese perché se così fosse sappiate che il paese non ha piacere di ricevere queste Vostre manifestazioni d'affetto) si sarebbe mantenuto sulle proprie posizioni come han fatto solo quei 2 o 3, adesso perseguitati dal proprio partito. Il partito prima del voto, si sarà raccomandato di votare compatti “per il bene del paese” se non c'è la fiducia si va a casa e sicché niente pensione, e quell'egoista di Rossi ha osato mettere a rischio la pensione di tutti i parlamentari! Egoista d'uno

stefania daou 27.02.07 12:56| 
 |
Rispondi al commento

Scusate ragazzi ma mi sembra che non ci sia nulla sotto il sole. E' sempre la solita storia, con i media che ci bombardano di stupidaggini e di falsi problemi, dove andrà Follini, quanto è bravo Lapo, quanto è bella e tecnologica la nuova Bravo (e poi dove cazzo ci vado con il traffico e lo smog e l' effetto serra.... Mi sembra di cappire solo che destra, sinistra e centro sono solo la stessa cosa asservita per comodità alle lobbies di vero comando ( in Italia ce ne saranno una dozzina circa..).A me fa piacere scrivere sul Blog perchè vedo ci sono persone che la pensano come me e vorrebbero che la società migliorasse, invece di peggiorare a vista d' occhio. Quello che potremmo fare è avre la forza di proporre una vera legge elettorale che ci possa far scegliere i candidati con programmi reali e non chiacchere vuote come i 12 punti di Prodi o le promesse di Berlusconi, ed avere poi il controllo dell' operato di questi signori. Vorrei una politica energetica vera fondata sul risparmio, sulla limitazione della mobilità personale, sull' incentivazione per le nuove tecnologie (vedi telelavoro etc.), una moralizzazione della cosa pubblica ed un processo di razionalizzazione delle aziende e sopratutto di dare possibilità alla gente di vivere decentemente, tranquillamente e di garantire un futuro degno ai nostri figli... Fantascienza? Bah..
Non dico di fare un nuovo partito alla Follini, ma di crere un forte movimento d' opinione che possa imporre alcune scelte. Mi aspetto da beppe un commento al riguardo, altrimenti saremo sempre qui ad incazzarci ed a vedere che le cose peggiorano di giorno in giorno.

Sergio de Paola 27.02.07 12:27| 
 |
Rispondi al commento

Ectoplasmi delle Democrazia!!
Nonostante mi abbiate cancellato il post rimetto quello che avevo detto. REPETITA IUVANT

Nei 12 punti mancano delle cose fondamentali

1.legge elettorale: sbarramento ai condannati con sentenza passata in giudicato

2. conflitto d'interessi...non riguarda solo Berlusconi ma tutti i politici spesso inseriti in società o liberi professionisti che fanno i parlamentari e poi continuano di fatto la professione...ed anche la politica locale (comuni, province regioni)

3.legge Biagi: abrogazione perchè sta cancellando una generazione di lavoratori i 30enni, non hanno più alcun diritto di vita , ma servono alle imprese come mano d'opera intellettualizzata.

4.liberalizzazioni: quelle vere che colpiscono i monopoli.

5. Costi della politica: basta coi privilegi economici e sociali dei politici nazionali e locali (comuni, province regioni)

questi punti mancano e x me sono essenziali.
se il governo non farà nulla possono andarsene a casa definitivamente perchè è una farsa.

questione di metodo: quando si decide una politica poi non si cede immediatamente appena le categorie ,che con l'euro si sono arricchite in modo indecente, protestano (vedi es taxi che da 30 mila lire sono passati a 30 euro e poi si lamentano!!!...ma fatemi il piacere!!!...così tutti i commercianti...io non compero più nulla tranne il mangiare e godo-dico godo- quando so che i consumi sono calati...faccio la fame io la facciano anche loro)

Se non si sa tener duro sulle scelte fondamentali-come in questi 9 mesi di pseudo governo- andateve via perchè vuol dire che non sapete e non volete governare!!!...tanto i nostri diritti vengono lesi comunque ...il governo prodi è caduto perchè non ha governato , non ha fatto leggi vere, tranne l'indulto e la finanziaria....bella roba!!

ECTOPLASMI DELLA DEMOCRAZIA

CITIZEN KANE 27.02.07 12:25| 
 |
Rispondi al commento

Vorrei proporre Niky Vendola come Presidente del Consiglio: ha voglia di fare e ne ha le capacità, è giovane (48 anni per la politica italiana sono niente!), poeta, cattolico, comunista, omosessuale. Potrebbe mettere d'accordo parecchi... Potrebbe essere la risposta italiana a Zapatero!
Che ne dite?

Maurizio Alvino 27.02.07 10:40| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Mi chiedo: "Se Sircana si esprimerà, come farà Prodi a cadere dalle nuvole come ha sempre fatto sia in Italia che nel Parlamento Europeo (come poco pubblicizzata)?? SOLUZIONE: Probabilmente Sircana parlerà a titolo personale e non a nome di Prodi che potrà continuare a cadere dalle nuvole !! (leggi vicenda TELECOM)".

I fatti sono che il governo doveva essere già caduto per l'opposizione dell'ITALIA DEI VALORI all'INDULTO se non fosse stato per il (COMPLICE) aiuto di FORZA ITALIA; e mi sarebbe piaciuto sentire gli argomenti di accusa contro questo tradimento.

Per concludere, sono curioso di sapere come è l'umore di quegli elettori che, vedendo esclusi dai 12 punti l'esigenze per cui hanno votato, sono rappresentati da eletti che devono, per il futuro, astenersi da qualsiasi dibattito e votare come marionette.

Andrea Mecarelli 27.02.07 09:49| 
 |
Rispondi al commento

ecco dove finiscono i soldi del fisco:
http://www.disarmo.org/rete/articles/art_20456.html
http://www.repubblica.it/2006/11/sezioni/economia/conti-pubblici-29/spesa-militare/spesa-militare.html
http://www.unita.it/view.asp?IDcontent=63433
http://www.unita.it/view.asp?IDcontent=63587
poi avremo anche la TAV...e amenità affini.

alla faccia dei comunisti al governo.

provate a fare due conti.


non capisco cosa frena gli italiani dallo scendere in piazza, stanare questi scarafaggi dai palazzi del potere, e prenderli a forconate nei
co@lioni.
voglio la legge marziale per i politici...e la ghigliottina.

davide lak (davlak) Commentatore certificato 27.02.07 09:37| 
 |
Rispondi al commento

i dodici punti dicono tutto e niente, al punto che potrebbero essere accettati da sx. e dx. in massa, poi....., forse dico una bischerata, ma il ritorno alle urne anche se con una legge elettorale andicappata, non sarebbe stato meglio? Forse noi elettori rendendoci conto della situazione, ci saremmo sbilanciati maggiormente a sx. o a dx. permettendo ad un futuro Governo (sx. o dx.)di operare diversamente.

gianfranco della negra 27.02.07 09:34| 
 |
Rispondi al commento

Questo è un paese dove chi è favore di una missione vota contro se vuole far cadere il governo, qualcuno che è contro vota a favore per mantenerlo in piedi, qualcun altro che è contro, pur essendo nella maggioranza governativa, vota contro ma con il risultato che se cade il governo, quello che lo sostituirà sarà ancora più favorevole a quella missione. In un paese normale e democratico chi è a favore voterebbe a favore e chi è contro voterebbe contro, e vincerebbe la tesi di chi ha più voti, e basta. Qui invece non si fa politica, si fa lotta di fazioni, e lo scopo di ogni fazione è solo quello di buttare gli altri giù dal piedistallo. Si parla di riformare la legge elettorale. Va bene che abbiamo una legge pessima, ma anche con la legge migliore possibile, esiste sempre il macigno di un sistema in cui il governo deve ottenere la fiducia di due assemblee, oltretutto ipertrofiche, diverse. Invece, a destra e sinistra, continuano a prometterci di fare una legge elettorale che garantirà stabilità e governabilità. E’ sempre una presa in giro. L’unica stabilità che si può notare è quella di una casta di privilegiati che assorbe risorse come un’idrovora, dandoci in cambio spettacoli a dir poco diseducativi. E quando c’è da votare un megaindulto che assolve molti tra loro stessi e moltissimi dei loro amici, allora sono quasi tutti d’accordo. La vera riforma seria sarebbe ridurre drasticamente i parlamentari ed assegnare ad una delle due camere un ruolo solo di controllo. Ma si può pretendere che siano gli stessi soggetti che vi “lavorano” a farlo? Sarebbe come pensare che un Consiglio di fabbrica chieda alla proprietà di ridurre il personale. Con la differenza, però, che un Consiglio di fabbrica rappresenta spesso gente che ha difficoltà a mantenere una famiglia fino alla fine del mese, mentre questi possono sollazzarsi ccon aerei gratis e pensione di 3081 euro al mese con soli 2 anni, 6 mesi e 1 giorno di servizio. Infatti, scordatevelo che questo parlamento possa essere

stefano r 26.02.07 23:09| 
 |
Rispondi al commento

PRODI DUE=P2! OKKIO!.....QUELLA FUNZIONA ANCORA!!
E SE D'ALEMA.....CHISSA!
CIAO.

s.pertini 26.02.07 22:35| 
 |
Rispondi al commento

..........piú che fascisti incazzati mi sembra di vedere un comunista incazzato:

Io non sono incazzato .. tantomeno fascista .. (ma pure ANTIcomunista fino all'osso!).

Io son contento perche finalmente la vostra squadra di incompetenti se ne va a casa.

Son contento perché i terroristi BR invece di andare a spasso (spero) torneranno in gattabuia.

Son contento perché gli imbecilli antiamericani e filoterroristi ne prenderanno il doppio di bastonate.

Di motivi ne ho ancora tanto 10, 100 , 1000 !!!

Alessandro Cauzzi 25.02.07 13:37 |
caro Ale, calmati e fatti una canna che ti rilassi in attesa di Giovedì p.v. quando ti verrà un travaso di bile perchè il Prodi tornerà di nuovo al comando di questa Italia!!! Dovrete avere pazienza per almeno una diecina di anni e poi se volete essere dei protagonistri dovrete fare come Follini, altrimenti.......mettetevi a pecorina che alla vasellina ci pensiamo noi!! E' tutto gratis bambino.

Ciao bischeroooooooooooooooooooo

alberto roselli 26.02.07 21:35| 
 |
Rispondi al commento

La TAV si farà
La legge elettorale Boh
In Afganistan ci saremo
Ma siamo sicuri che ha vinto la sinistra?

Alessandro Tenerini 26.02.07 21:05| 
 |
Rispondi al commento

sempre Antonella Randazzo:

D'Alema ha parlato di una politica "ispirata al rifiuto della guerra ed al perseguimento della soluzione pacifica delle controversie internazionali attraverso un impegno costante ed una presenza attiva e credibile". Ha sostenuto di aver "operato per scongiurare lo scenario di una guerra di civiltà, per rilanciare i tradizionali rapporti di amicizia con il mondo arabo, per favorire l’avvio di un processo di pace tra israeliani e palestinesi, in particolare assumendo responsabilità di primo piano nella soluzione del conflitto in Libano e negli sforzi per la formazione di un Governo unitario palestinese."[2]

D'Alema abbraccia completamente il punto di vista americano dello "scontro di civiltà", e come le autorità Usa ritiene che mandare truppe equivalga a portare la pace.
Il senatore Grassi rivela le menzogne di D'Alema: (sono state prese) "alcune gravi decisioni (l'autorizzazione all'allargamento della base americana a Vicenza, la mancata definizione di una exit strategy dall'Afghanistan e l'incremento della spesa per armamenti) che violano palesemente gli impegni assunti con gli elettori. Si tratta di scelte che non possono certo configurare una politica di pace".
D'Alema ha recitato la sua parte di "pacifista" che manda truppe che saranno comandate dall'aggressore.
Anche Dini ha detto di appoggiare "gli impegni per la difesa dei diritti umani e per la promozione della democrazia". E sottolineava che "il sostegno al presidente afghano Karzai assume il significato di una battaglia di civiltà".[5] Senza dire però che Hamid Karzai è un ex agente della Cia, e che gira protetto da 42 guardie del corpo americane.

Francesco Cabiddu 26.02.07 19:35| 
 |
Rispondi al commento

ancora la Randazzo da www.disinformazione.it :

La premessa è che la politica di governo e la volontà del paese, specie sulla questione della base di Vicenza, risultavano due cose contrapposte. La legge sull'ampliamento della base Nato a Vicenza era stata approvata il 31 gennaio, con 152 voti a favore e 146 voti contro (4 astenuti). L'ordine del giorno sull'ampliamento della base militare di Vicenza era stato proposto da Roberto Calderoli, ma anche il documento presentato dalla maggioranza era stato approvato.

Erano rimaste inascoltate le critiche dei senatori Rame, Grassi e Bulgarelli, che facevano notare come si stesse calpestando la promessa fatta ai cittadini di "contenimento della proliferazione degli armamenti, sulle servitù militari e (la decisione) prescinde dalle esigenze espresse dalle popolazioni interessate, la cui mobilitazione è un'affermazione concreta della sovranità popolare... nonché l'esigenza di riconsiderare su un piano di reciproco rispetto il regime giuridico cui sono sottoposti i dipendenti delle basi".
Massimo D'Alema, in qualità di Ministro degli Esteri, il 21 febbraio, ha presentato la politica estera del Governo al Senato, sapendo di doversi arrampicare sugli specchi per esprimere i valori tradizionali della sinistra e al contempo sostenere una politica di bellicismo. L'impresa non era facile, e la destra aveva già fatto conto di approfittare della difficoltà per farsi spazio, come se la loro politica fosse amata dai cittadini italiani più di quella di D'Alema.


Francesco Cabiddu 26.02.07 19:32| 
 |
Rispondi al commento

ancora la Randazzo da www.disinformazione.it :

La premessa è che la politica di governo e la volontà del paese, specie sulla questione della base di Vicenza, risultavano due cose contrapposte. La legge sull'ampliamento della base Nato a Vicenza era stata approvata il 31 gennaio, con 152 voti a favore e 146 voti contro (4 astenuti). L'ordine del giorno sull'ampliamento della base militare di Vicenza era stato proposto da Roberto Calderoli, ma anche il documento presentato dalla maggioranza era stato approvato.

Erano rimaste inascoltate le critiche dei senatori Rame, Grassi e Bulgarelli, che facevano notare come si stesse calpestando la promessa fatta ai cittadini di "contenimento della proliferazione degli armamenti, sulle servitù militari e (la decisione) prescinde dalle esigenze espresse dalle popolazioni interessate, la cui mobilitazione è un'affermazione concreta della sovranità popolare... nonché l'esigenza di riconsiderare su un piano di reciproco rispetto il regime giuridico cui sono sottoposti i dipendenti delle basi".
Massimo D'Alema, in qualità di Ministro degli Esteri, il 21 febbraio, ha presentato la politica estera del Governo al Senato, sapendo di doversi arrampicare sugli specchi per esprimere i valori tradizionali della sinistra e al contempo sostenere una politica di bellicismo. L'impresa non era facile, e la destra aveva già fatto conto di approfittare della difficoltà per farsi spazio, come se la loro politica fosse amata dai cittadini italiani più di quella di D'Alema.


Francesco Cabiddu 26.02.07 19:31| 
 |
Rispondi al commento

riporto qui di seguito uno stralcio del bell'articolo di Antonella Randazzo, da www.disinformazione.it :

Perché è stata creata questa crisi di governo?
Che il sistema avesse un bisogno urgente di dirottare l'attenzione dei cittadini era cosa ovvia, dopo la manifestazione di Vicenza, da cui è emerso in modo assai chiaro il pensiero degli italiani sulla guerra e sul militarismo. La politica estera era diventata l'argomento scottante, a cui si doveva collegare un colpo di scena o un evento che avesse l'effetto di gettare sabbia negli occhi o di rimettere in sesto le vecchie logiche scardinate dalla manifestazione di Vicenza. Si doveva, cioè, riportare l'attenzione sulla "stabilità di governo" o sul "dovere di sostegno di tutta la coalizione di maggioranza".
Lo scopo principale della crisi era dunque di creare altri problemi di cui discutere, altre questioni. In effetti, l'attenzione è stata dirottata.
Ma in realtà la questione è rimasta invariata: i nostri governi a chi obbediscono?
La politica estera della maggioranza, esposta da D'Alema il 21 febbraio al Senato, era un intruglio di retorica e di menzogne. Pressoché analoga a quella del centrodestra.
La premessa è che la politica di governo e la volontà del paese, specie sulla questione della base di Vicenza, risultavano due cose contrapposte. La legge sull'ampliamento della base Nato a Vicenza era stata approvata il 31 gennaio, con 152 voti a favore e 146 voti contro (4 astenuti). L'ordine del giorno sull'ampliamento della base militare di Vicenza era stato proposto da Roberto Calderoli, ma anche il documento presentato dalla maggioranza era stato approvato.

Lo scopo principale della crisi era dunque di creare altri problemi di cui discutere, altre questioni. In effetti, l'attenzione è stata dirottata.
Ma in realtà la questione è rimasta invariata: i nostri governi a chi obbediscono?
La politica estera della maggioranza, esposta da D'Alema il 21 febbraio al Senato, era un intruglio di retorica.

Francesco Cabiddu 26.02.07 19:27| 
 |
Rispondi al commento

Le primarie dei cittadini sono davvero una bella iniziativa. Ma credevate veramente che il governo frodi fosse davvero tanto diverso da quello precedente? Credevate che una politica cosi' frastagliata potesse dare dei risultati che vanno in un unico verso?
Solo quano ci sara' un governo che pensa non alla politica, non ai propri ideali ma agli ideali del "buon senso", allora forse il mondo cambiera'

Gabriele Dell'Aquila 26.02.07 18:33| 
 |
Rispondi al commento

ma quando mai il MORTADELLA E' STATO UOMO DI SINISTRA?

Un democristiano che ha svenduto l'IRI !

Mi domando come Dalema e amichetta abbiano potuto nominarlo come rappresentate delle sinistre? ..ci sarà pure una ragione no?

Ma mi meraviglio di più del popolo che lo ha votato.

Alessandro Roma 26.02.07 18:23| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

OT
#################################################

Ma secondo voi siamo o non siamo un popolo di IPOCONDRIACI?

Così sembrerebbe...

#################################################
CLICCA SUL MIO NOME PER IL POST!

Fabrizio Di Luca 26.02.07 18:05| 
 |
Rispondi al commento

I 12 PUNTI DI PRODI !!!????

Da un programma di 280 pagine si è ridotto a 2 paginette di 12 punti ...DIMENTICANDO LA RIFORMA ELETTORALE ..che gli ha quasi imposto NAPOLITANO.
**** UN FALLIMENTO TOTALE *****

...e poi ci vuole riprovare con l'Afganistan e la TAV ! ..mi sembra che su Vicenza continuerà a fare quello che vuole ...o sbaglio?

Alessandro Roma 26.02.07 17:58| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Beppe,
frequento un corso post.lauream di diritto pubblico e parlando con l'insegnate a fine lezione ho "scoperto" che all'interno del parlamento esistono forme di Pacs o Dico....come li si vuol chiamare.
In particolare, la prof. mi ha riferito che ai parlamentari viene fatto compilare un modulo, un simile dello stato di famiglia, con il quale loro dichiarano il coniuge o convivente che godrà dei diritti previsti (da quale legge non so) in quanto mogli o compagne degli eletti.
Orbene, la mia prof. giustamente faceva notare uno come quell'incoerente di Casini aveva scitto Caltagirone, alla quale andavano tutti i privilegi, compresi viaggi gratuiti o pensioni di irreversibilità o parrucchiere gratis in parlamento o autista gratuito......in qunto "moglie" di Casini.
Caro Beppe, tu per me sei una salvezza, una risorsa importantissima. Facendoti i migliori auguri di buon lavoro, ti chiedo se tu sai un po' di più di questa storia. Ma temo che la verità sarà ancora una volta incoerenza e ipocrità.
Un saluto, ci vediamo a Bologna il 1°maggio!
Ciao Loredana

loredana secci 26.02.07 17:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Fare leggi di destra è facile: si fa quello che dicono i potenti infischiandosene se sia etico o meno.
Per fare leggi di sinistra ci vuole un po' più di coraggio: devi disturbare o limitare i potenti e dare di piu' ai meno forti, poi devi porre dei limiti alla mercificazione di tutto.
Questo governo finora aveva avuto poco coraggio, con i 12 punti di Prodi l'ha perso tutto.
Facciamo quello che dicono i potenti (tav, guerre....) piuttosto che lasciarlo fare alla destra.

emanuele bertolotti 26.02.07 17:07| 
 |
Rispondi al commento

SABATO 10 MARZO IN PIAZZA FARNESE a Roma

MANIFESTAZIONE NAZIONALE PER DARE LA SVEGLIA ALLA CLASSE POLITICA

APPELLO: ADERIRE ALLA MANIFESTAZIONE NAZIONALE DIRITTI ORA!

Alle DONNE e agli UOMINI di questo paese così bello e così poco libero.
A chi crede che tutti gli esseri umani nascono uguali in DIGNITÀ.
A chi ha a cuore la COSTITUZIONE italiana che riconosce DIRITTI e non li vieta a nessuno.
A tutte e tutti diamo appuntamento per una grande e festosa manifestazione per la LAICITA’ e le LIBERTÀ.
A Roma il 10 Marzo 2007 alle ore 15,00 Piazza Farnese
Per una legge sulle UNIONI CIVILI che riconosca il valore sociale dell'AMORE, eterosessuale ed omosessuale.
Per una stagione di riforme fondate sulla libertà e la RESPONSABILITÀ di donne e uomini.
Un futuro di PACE passa per la valorizzazione dei diritti delle persone e il riconoscimento che la PLURALITÀ è una formidabile ricchezza.
Diamo la SVEGLIA alla classe politica. Il tempo dei diritti è ORA.

Per per ogni informazione chiamare l' 800-713 713

DIRITTI ORA 26.02.07 17:07| 
 |
Rispondi al commento

Contrordine compagni,
no ai DiCO e tanto meno ai Pacs;
sì alla crociata in Afghanistan;
sì alla Nato;
sì alla Tav.
La linea è la seguente: fare leggi di destra piuttosto che lasciar governare la destra!
Lo impone il leader Massimo e perciò non si discute!

Riccardo Osimello 26.02.07 16:59| 
 |
Rispondi al commento

ho fatto una settimana di ferie e rientrando in Italia (chi c...o me lo ha fatto fare...) trovo il caos...? il governo cade e si rialza con il sostegno di follini... ma stiamo dando i numeri...? il governo cade per essersi inimicato gli usa e il vaticano (2 stati stranieri, storicamente poco amici della sovranità democratica italiana) e la lobby di confindustria (impegnata ad esaltare ed esaltarsi per il polo del lusso...) e io fatico a scegliere cosa comprare fra i banchi dei supermercati per non sforare... Caro Beppe, è veramente giunto il momento di dare un segnale forte a questa classe dirigente, formata da figuri che vivono sul titanic e non si rendono minimamente conto del paese reale (ammesso che maria de filippi ce ne lasci ancora uno). Bisogna spostare il dialogo nelle strade, nelle piazze... ovunque questi mangiatori di magna-magna possano vedere che il paese non è più con loro... PER FAVORE INVENTATI QUALCOSA, raduna un po' di quei (pochi) cervelli che ancora pensano in Italia e dai un segnale forte, una via d'uscita da questo maelstrom. PER FAVORE.

Marco M. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 26.02.07 16:56| 
 |
Rispondi al commento

Caro grillo hai raggione, 12 punti per non dire nulla,ma già andiamo meglio, la volta precedente per esprimere il nulla sono occorse 280 paggine.
Aspettiamo di sapere in quale reggia si riuniranno frà un mese;se non vanno a casa prima.

eugeniopirisi del balzo 26.02.07 16:47| 
 |
Rispondi al commento

FIRMA PER ELIMINARE LO SCATTO ALLA RISPOSTA!
CLICCA SUL MIO NOME,FIRMA E DIFFONDI LA PETIZIONE ANCHE TE! ! !

GRAZIE!


per Francesco Manfredi


>Quello appena caduto, e' l' unico governo di >sinistra possibile. Quello di Romano Prodi.

Se hai necessariamente bisogno di qualcuno che TI GOVERNI..

>Lo hanno fatto cadere (oltre ai soliti noti, >fascio-mafiosi, Cossiga e Andreotti) due >sedicenti comunisti. Perche' loro sono "contro >la guerra". Perche' loro hanno "un impegno verso >gli elettori".

Anche se sono stati nominati dai segretari di partito non è che non hanno un mandato morale da rispettare con gli elettori! Hanno fatto bene.

>Quello che mi fa arrabbiare, nn e' che questi >due in realta' hanno fermato un operazione di >pace, che avrebbe inviato medici e medicine, in >Afganistan.

Se lo racconti a Teresa Sarti o Gino Strada ti ridono in faccia. Fatti un giro in un FAP in Afghanistan poi mi racconti dei medici e le medicine. Ma che favole racconti?

>E quando tocchera' provvedere al nano, mandera' >invece soldati e armi per la guerra.

Esattamente come fa il mortazza.
Mi dici dove hai reperito questa informazione? Quella dei medici e le medicine mandate in Afghanistan al posto dei soldati? Quando si fa un'affermazione simile bisogna poi saperla argomentare.

>Pronti a tutto per soddisfare un qualunque loro >assurdo capriccio. Angius, Salvi, Ruttelli, >Mastella, Bevtinotti, Diliberto, Giordano, >Dalema. Ma nn voglio sprecare il mio tempo con >personaggi inutili se nn dannosi.

Praticamente ti fanno tutti schifo. Ma se ti fan schifo e sono inutili e dannosi perchè difendi il loro Governo?

NANOMALEFICO=MORTAZZA
Stessa solfa, stessa pasta.

Disertare le urne senza un passo indietro! Non paghiamoli più.


Jena P. Commentatore certificato 26.02.07 16:29| 
 |
Rispondi al commento

Vorrei uscire dal tema del Blog di oggi, per uno sfogo necessario. Quello appena caduto, e' l' unico governo di sinistra possibile. Quello di Romano Prodi. Lo hanno fatto cadere (oltre ai soliti noti, fascio-mafiosi, Cossiga e Andreotti) due sedicenti comunisti. Perche' loro sono "contro la guerra". Perche' loro hanno "un impegno verso gli elettori". Quello che mi fa arrabbiare, nn e' che questi due in realta' hanno fermato un operazione di pace, che avrebbe inviato medici e medicine, in Afganistan. E quando tocchera' provvedere al nano, mandera' invece soldati e armi per la guerra. Non e' neanche il suffragio popolare col quale i due millantano di essere stati eletti. Perche' i due sono stati nominati dai loro segretari di partito (che dovrebbero dimettersi) grazie alla legge-truffa che il nano ha escogitato, per garantirsi in parlamento solo fedeli. Quello che mi fa incazzare, e' che nn sono solo due, gli imbecilli che potrebbero fare cadere un governo decente. La stragrande maggioranza della coalizione di centro sinistra potrebbe fare cosi'. Potrei stare qui ore a citare perfetti idioti presenti nell' Unione. Pronti a tutto per soddisfare un qualunque loro assurdo capriccio. Angius, Salvi, Ruttelli, Mastella, Bevtinotti, Diliberto, Giordano, Dalema. Ma nn voglio sprecare il mio tempo con personaggi inutili se nn dannosi. La cosa che mi lascia maggiormente sgomento, e' che sara' cosi' ancora per molto. Siamo o no passati dal ventennio fascista, al cinquantennio demokristiano. Che ha ceduto il passo solo al craxismo, embrione del brogliusconismo. Per quanto ancora?

Francesco Manfredi 26.02.07 15:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

RACCOLTA PUNTI V.D.B.

vi ricordate i punti V.D.B. tanto tenpo fà si faceva la raccolta punti VDB si potevano "vincere" tanti premi è stata una delle prime raccolta a punti nella storia della pubblicita italiana.Di raccolta in raccolta guarda come siamo andati a finire,adesso la raccolta a punti la fà il presidente del consiglio,con un sontuoso catalogo di regali che si possono avere con un si o con un no,regali miliardari,ma questi regali girala come ti pare e piace finiscono per pagarli(come era con i punti VDB) i lavoratori e consumatori.
Legalità,Uguaglianza e non ricordo la terza parola della rivoluzione Francese,queste due già bastano per dire che in italia questa rivoluzione non c'è mai stata,la nostra costituzione è un libro di barzellette,il codice civile è scritto capovolto e il codice penale è una pena.Eppure dicono di essere la 7° potenza mondiale,ma abbiamo il debito più alto del pianeta,siamo tra i paesi più industrializzati,ma non c'è un cantiere in regola neanche a cercarlo con il lanternino,5000 morti all'anno di incidenti sul lavoro lo dimostrano(ma non fanno mai vedere le foto),i gioranali sono sovvenzionati dallo stato come i politici,i televisivi le fabbriche di auto inutili che costruiscono le portiere a menfi i motori a torino i cofani in sicilia poi li mettono assieme in polonia e poi chissa perchè sono in deficit.Questo paese è sotto una Dittatura Democratica Televisiva dal 1948(anche se non c'era la televisione c'era l'altare)è un grido il mio un urlo come quello del quadro,basterebbe copiare dall'EUROPA non sono arabo e nemmeno americano sono EUROPEO e stufo di vivere sotto il D.D.T. basta facciamo qualcosa,denunciamoli all'EUROPA che aiutino il popolo italiano(se esiste) a liberarsi dal D.D.T. sono solo una voce o qualcuno la pensa come me? VIA il D.D.T. dall'italia


SPARTACUS52

giuseppe s. Commentatore certificato 26.02.07 15:34| 
 |
Rispondi al commento

Prima Repubblica

Non è cambiato niente nella politica italiana. Nel 2007 l'uomo politico più decisivo dello stato rimane Giulio Andreotti. Decisivo e influente. Prima vota la fiducia al governo Prodi, poi lo manda in crisi, adesso decide di rivotare la fiducia a Prodi. Senatore a vita, prescritto sulla questione degli aiuti alla mafia, stava per diventare presidente del senato al posto di Marini. Adesso impone che siano tolti i DICO dal programma di governo. Sposta il governo più a centro. Manovre neo-democratico-cristiane perfettamente riuscite. Quale sarà il prossimo colpo dello zio Giulio? un governo di centro.

WWW.RIBERAONLINE.BLOGSPOT.COM

WWW.RIBERAONLINE.BLOGSPOT.COM

WWW.RIBERAONLINE.BLOGSPOT.COM

alessandro del monte 26.02.07 15:01| 
 |
Rispondi al commento

Ecco perchè non mollano le poltrone, tutto il parlamento unito quando c'è da mangiare e ruttare in faccia ai cittadini. Lo sapete quanto è costato questo sito? www.italia.it E' costato 45 MILIONI di Euro. Il Comitato dei Ministri per la Società dell'Informazione ha stanziato questa somma. Ovviamente è stata una mangiata pluritrasversale tra destra e "sinistra". Sono soldi pubblici. Ora, chi è nel settore mi darà ragione, un sito così può costare al massimo massimo sui 20.000/30.000 Euro se si sceglie di commissionarlo ad un'agenzia di web design con un ottimo nome e un ottimo team di lavoro. Facciamo a esser GENEROSISSIMI 50.000 Euro per via del lavoro di ricerca info che ci sta dietro. Inoltre la musica in apertura è un'aria di Rossini e l'Opera - il barbiere di Siviglia - si svolge in SPAGNA (quindi oltre al danno la beffa!!!). E' così che questi buttano i soldi, per far mangiare la loro solita cricca oligarchica di amici e parenti...e se han fatto una mangiata colossale di soldi pubblici per un sito internet cosa credete che faranno col TAV? Date un'occhiata: http://www.societacivile.it/primopiano/articoli_pp/tav.html

Jenaveg

Jena P. Commentatore certificato 26.02.07 14:49| 
 |
Rispondi al commento

Caro amedeo,
ci potrei anche andare,ma poi potrebbe anche piacermi.meno male che ci sono i Dico.
il mio era pseudosarcasmo.La realtà è che il centro sinistra da sempre si mette a discutere ed a concentrare il suo interesse su cose insignificanti proposte dalla destra.
Le cose importanti le sfuggono.chissà perché.
Prodi dovrebbe fottersene di quello che pensano a destra e sinistra ed andare dritto come un treno.
Soprattutto sulla legge antitrust.Pierpiero è dietro l'angolo.Ma no meglio fare come tafazzi.Come fece D'alema qualche tempo addietro.
Meglio essere politicamente corretti e farla prendere nel culo a milioni di italiani che risolvere definitivamente il peggior male della nostro politica.Pensare che sarebbe facile:
via con la nuova legge elettorale,tipo chi ha la camicia verde o assomiglia a borghezio non puo' votare.L'hanno fatto berlusca & co. perché la sinistra non lo puo' fare?
Oppure paginate di bla bla sullo scandalo del commercio di voti.
E la sinistra a dilungarsi e sviscerarsi e i destrorsi a scandalizzarsi.
Ma de che?Sono finti problemi,che sono sempre esistiti ed esisteranno sempre.Basta ricordare quello che è successo sotto il berlusca e i celoduristi.Oppure,ci siamo scordati della banca della padania o del passato del nostro caro Bondi,il prete di Pallerone (prete un po' rossiccio).E allora mi sembra di ricordare che Borghezio il mitico o il bondino non si scandalizzarono piu' di tanto.
Le litigate e le coltellate c'erano anche a destra,ma poi tutti si riincontravano ad Arcore,sotto la pianta di ficus e dentro il grandemega portafogli.
A sinistra no.C'è la sindrome di tafazzi.
Oppure il falso problema del voto sull'afghanistan.Cosa fara' la destra?Pensi che votera' contro pur di far cadere il governo non riconfermando i fondi e la missione? Ma perché non mettere in evidenza il problema sotto questo aspetto creando qualche problemino dall'altra parte invece di massacrarsi i santissimi con cazzate pazzesche?Troppo facile?VIVA TAFAZZI

franz roppa 26.02.07 14:43| 
 |
Rispondi al commento

E come sempre il lavoro viene escluso da tutti .. e tutto....
Una campagna elettorare basata prevalentemente sulla TUTELA DEI LAVORATORI "PRECARI".
Tutto fumo negli occhi dell'elettore.
Invidio gli studenti francesi, che hanno avuto il coraggio di non sottomettersi..., e mi sento umiliata dalla nostra sottomissione.
Quanto vorrei bloccare il paese, con intelligenza, senza violenza, con decisione!
Eppure nonostante tanti dicano la stessa cosa, poi alla resa dei conti... tirano fuori paure, difficoltà, problemi economici per la quale non possono permettersi di fermarsi...
Tanti ammalati che sanno di esserlo ma che rinunciano a rivalersi del proprio diritto alla cura.
I trasporti sono in crisi, la sanita' è in crisi,
il lavoro precario e' manna per gli imprenditori,
aumenta tutto ed i salari sono insufficienti, gli bacucchi in politica guadagnano minimo 250.000 euro all'anno netti e si permettono persino di fare quello schifo di show nel parlamento, lanciano per aria fogli di carta comprati con i nostri soldi, hanno immunita' politiche.
Ma possibile che questo non sia ancora sufficiente alla popolazione italiana per paralizzare un paese?
Io resto sempre più meravigliata non dal paese che crolla, ma dalla sorta di "omertà" che il cittadino accetta con passività.
Facciamo qualcosa, fermiamo il paese con civilta'.

Steffy Corsa 26.02.07 14:24| 
 |
Rispondi al commento

Il governo è caduto per le politiche centro liberiste che fa e non per DUE SENATORI che hanno solo la colpa di essere stati coerenti!
La grande svolta dei 12 punti è solo l'ennesima virata verso il liberal cattolicesimo di un governo che non c'è più....che delusione...
Riccardo Ciaffarafà
iscritto DS

Riccardo Ciaffarafà 26.02.07 14:13| 
 |
Rispondi al commento

e il lavoro precario? non è un punto importante?

cinzia palma 26.02.07 13:43| 
 |
Rispondi al commento

SABATO 10 MARZO IN PIAZZA FARNESE a Roma

MANIFESTAZIONE NAZIONALE PER DARE LA SVEGLIA ALLA CLASSE POLITICA

APPELLO: ADERIRE ALLA MANIFESTAZIONE NAZIONALE DIRITTI ORA!

Alle DONNE e agli UOMINI di questo paese così bello e così poco libero.
A chi crede che tutti gli esseri umani nascono uguali in DIGNITÀ.
A chi ha a cuore la COSTITUZIONE italiana che riconosce DIRITTI e non li vieta a nessuno.
A tutte e tutti diamo appuntamento per una grande e festosa manifestazione per la LAICITA’ e le LIBERTÀ.
A Roma il 10 Marzo 2007 alle ore 15,00 Piazza Farnese
Per una legge sulle UNIONI CIVILI che riconosca il valore sociale dell'AMORE, eterosessuale ed omosessuale.
Per una stagione di riforme fondate sulla libertà e la RESPONSABILITÀ di donne e uomini.
Un futuro di PACE passa per la valorizzazione dei diritti delle persone e il riconoscimento che la PLURALITÀ è una formidabile ricchezza.
Diamo la SVEGLIA alla classe politica. Il tempo dei diritti è ORA.

Per per ogni informazione chiamare l' 800-713 713


DIRITTI ORA 26.02.07 13:43| 
 |
Rispondi al commento

Convinciamo Beppe a candidarsi alle prossime elezioni.

Per la "par condicio" potrà cosi finalmente accedere alle tribune elettorali in TV e dire finalmente la sua (la nostra) attraverso i media, e non potranno impedirlo.

www.petitiononline.com/bgfpres/petition.html

Firmate, firmate, firmate!!!

e tu, Beppe, URLA!!!

Massimiliano Monopoli Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 26.02.07 13:07| 
 |
Rispondi al commento

Ne ho piene le palle di Fede,Bondi,Schifani e di suo figlio "Facciolini".

gianfranco corbelli 26.02.07 13:05| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Beppe Grillo, a quando una petizione popolare, per mandare a casa e non far più eleggere condannati, patteggiati, amnistiati e prescritti?
Quando il pesce puzza dalla testa!
Unici partiti esclusi: IDV, VERDI e PDCI.

http://www.societacivile.it/primopiano/articoli_pp/berlusconi/nuovicandidati.html

paolo cacciavillani Commentatore in marcia al V2day 26.02.07 12:59| 
 |
Rispondi al commento

Adesso che hanno sottoscritto i famosi 12 punti ... come spieheranno a tutta quella gente che la TAV di farà e che la base di Vicenza si deve ampliare? ... e non parliamo dei DICO ... meditiamo gente .... meditiamo ...

diego ingrassia Commentatore certificato 26.02.07 12:51| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

BORGHEZIO FOR PRESIDENT.
Italiani,memoria corta.
io fossi Prodi, una volta ottenuta la fiducia,farei una nuova legge elettorale,per decreto, togliendo il premio di maggioranza a tutto il nord.Così,solo per ricordare al centro sinistra come ci si comporta in democrazia.La destra si che è unita.Spirito democratico.Senso delle istituzioni.
Attendiamo con ansia che Piersilvio diventi PierPiero e fondi Forza Italia 2 che ci salverà dall'avvento dei figli dei Bulgari e dall'estremismo marxista dei nipoti Enzo Biagi.
saluti a tutti
viva la DC

franz roppa 26.02.07 12:47| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

rispetto degli impegni
rapida attuazione
attenzione permanente
azioni concrete ed immediate....

parole vecchie...

Michele Del Bene Errico Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 26.02.07 12:46| 
 |
Rispondi al commento

PER FRANCESCO MANFREDI
Il problema è molto complesso ma questa sinistra democristiana come al solito ci mette troppo del suo. Perchè ds e margherita si sono presentati separatamente al senato? Avrebbero potuto prendere dei premi di maggioranza, come alle camere, che sicuramente potevano portare qualche voto in più. Invece per ragioni da imbecilli irresponsabili si ritrovano a contare sino all'ultimo voto e prendersela con i soliti 2 o 3 dissidenti che ora non votano questo, ora non votano quest'altro. Ma è normale quante cose la lega non ha votato o l'udc con tutti i soldi che prendevano dal BERLUSKAZZO!!!! Il fatto vero che noi italiani siamo come abbiamo votato: cattolici"FINTI" anti-comunisti da sempre, almeno in alcune aree del paese, incivili e senza il senso dello stato della cosa pubblica. Si scende in piazza solo quando ci si accorge che ti tolgono qualche soldo o privilegio, ma nessuno dico nessuno, a parte la sinistra "estrema" fa battaglie per tutti. Così al referendum sull' Art.18 a votare ci è andato solo chi è stato lincenziato da qualche fabbrichetta, nemmeno il padre del figlio che lavora in quella piccola azindina (cje altro non è che una grande azienda frazionata in tante piccole aziende sotto i 15 dipendenti) ha alzato il culo quel giorno. E di esempi del genere ce ne sono troppi nell'ultima fase della nostra repubblica. Votiamo quello che ci indicano di votare in televisione e così dopo 5 anni di reale malgoverno di centro destra la differenza tra i due schiaramenti è di soli 24.000 voti. Siamo così come Ruini, Andreotti, Berlusconi...noi italiani siamo questo un paese vecchio in cui gli stessi giovani sono vecchi, governati da vecchi e senza un futuro...ma chissà forse è anche giusto così. Io intanto a Ottobre vado mi trasferisco in Francia. Auguri.

marco lavia 26.02.07 12:24| 
 |
Rispondi al commento

Grande Beppe come sempre.
100% con te.
e poi:
1) è stupefacente: c'è ancora qualche pirla che crede che solo il partito del nano sia lì per danaro.
2) mamma come sono inc..ati: corrono il rischio di andare a casa prima di aver maturato il periodo minimo x la pensione! ovvio che ci vogliono arrivare, in un modo o nell'altro. Non andranno mai a casa prima.
3) basta con i politici di professione: dai comuni, alle province, fin su su ... si autoeleggono, si autopremiano, invecchiano senza combinare un'acca, razza padrona.
ciao

enrico oprandi 26.02.07 12:16| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Io sono sempre radicale e quindi, nonostante l'attuale, bizzarra, collocazione di pannella, sono liberista e sfacciatamente di destra, quella non conservatrice (si, esiste...). La mia ragazza è di sinistra.
Essendo quindi io di parte riferirò solo i commenti della mia compagna, alla quale sono sicuramente andate di traverso le cene durante i tg:
come è possibile governare col pallottoliere?
come è possibile sperare che alla montalcini ('a vecchia) non le prenda un colpo per rifinanziare missioni militari?
come è possibile dare fiducia al governo e nel contempo rimarcare i propri no su alcune delle cose su cui il governo stesso chiederà il voto?
come è possibile farsi abbindolare dai 12 punti, starnazzati da stampa e governo come una sorta di diktat ma che sembrano solo la letterina dei buoni propositi (diciamo che ci sono alcuni punti che hanno lo stesso spessore di frasi del tipo "aboliamo la fame nel mondo e lavoriamo per volerci bene...)
come è possibile dire esplicitamente che non si può non dare la fiducia non per consenso nei confronti del governo o delle persone che siedono lì ma soltanto... "perchè sennò ritorna quello lì"? a parte che è come dire che non muovo la macchina che mi serve per un viaggio per evitare che il vicino antipatico posteggi sotto casa... a nessuno è mai sfiorato in mente che se "quello lì" tornasse sarebbe dopo le elezioni e quindi sarebbero gli italiani, nel giusto o no, a rivolerlo? si sono dunque arrogati il diritto di scegliere preventivamente anche per noi cosa noi vogliamo?
come è possibile che d'alema aveva detto: " se non c'è il voto al senato tutti a casa" e ci ritroviamo tutti sulle stesse poltrone, compreso massimo?
come è possibile che la gente di sinistra si faccia prendere così per il culo?
Al che io le ho risposto: dai Anna, possono permettersi di non avere dignità. in fondo non li abbiamo messi noi lì, ma i partiti. Sai, per via della legge elettorale imposta e voluta da quello lì, si proprio quello, Follini...un genio

Andrea Bernasconi 26.02.07 12:02| 
 |
Rispondi al commento

IL DISEGNO INTELLIGENTE DEI SENATORI DISSIDENTI

Con l'assenza di alcuni senatori, si abbassa il quorum al Senato e Prodi vince.
Speriamo che Prodi cada con i NO coerenti dei dissidenti che hanno sfiduciato la sua politica estera.
Il governo è lo stesso, la politica estera è la stessa e per onestà e coerenza dovrebbero BOCCIARE Prodi.
Rinnegare la politica del governo, infatti, significherebbe ammettere il fallimento dell'azione di governo e, specificatamente, del ministro degli esteri D'Alema.
I dissidenti hanno già BOCCIATO D'Alema e continueranno a farlo anche qualora votassero la fiducia.

Nicola Facciolini 26.02.07 12:02| 
 |
Rispondi al commento

SECONDO ME GRILLO CONDENSA IN SE' LE PEGGIORI CARATTERISTICHE DELL' ITALICO POPOLO. DISINFORMATO, QUALUNQUISTA, APPROSSIMATIVO. GLI ELETTORI DA SEMPRE DANNO IL VOTO A PARTITI "CACCA-DI-MOSCA", DA 0,NIENTE %. PER FARE LE COALIZIONI PERO', QUESTI PARTITINININI SONO INDISPENSABILI. SE UNA COALIZIONE NN E' TENUTA INSIEME COL DANARO, (COME QUELLA MAFIO-CATTO-FASCIO-RAZZISTA DEL NANO), E AL SUO INTERNO, PER SOPRAVVIVERE, E' COSTRETTA AD AGGIUNGERE ALLE PRESENZE SCIOCCO-OLTANZISTE DEI SEDICENTI COMUNISTI ALLA BEVTINOTTI E DILIBERTO, ANCHE QUELLA DI UN ESPONENTE FILO BROGLIUSCONIANO, COME CZZ PENSA DOVREBBE SCRIVERE PRODI QUEI 12 PUNTI, IL NOSTRO FINE INTELLETTUALE ED EX PREGEVOLE COMICO?! SALUTI

Francesco Manfredi 26.02.07 11:51| 
 |
Rispondi al commento

Convinciamo Beppe a candidarsi alle prossime elezioni.

Per la "par condicio" potrà cosi finalmente accedere alle tribune elettorali in TV e dire finalmente la sua (la nostra)
attraverso i media, e non potranno impedirlo.

www.petitiononline.com/bgfpres/petition.html

Firmate, firmate, firmate!!!

e tu, Beppe, URLA!!!

Massimiliano Monopoli Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 26.02.07 11:48| 
 |
Rispondi al commento

Secondo me tutti i parlamentari che ci sono a Roma non sono in grado di governare un paese, io li manderei tutti a casa e manderei gli operai della Fiat a governare, che sicuramente farebbero un lavoro migliore. Riguardo questi 12 punti di Prodi per me sono solo una pagliacciata.Come in passato Prodi non funziona, non c'è una coalizione,non c'è un "unione". Non dico che la destra fosse meglio, ma almeno era più furba da apparire più unità...Per me un parlamento così com'è oggi non potrà mai funzionare...a questo punto preferisco avere due partiti come in america, o di là, o di qua...e quando si va a votare ci dovrebbe essere un ricambio generazionale costante, no che ci troviamo sempre le solite faccie poco pulite da votare e allora si vota alla meno peggio...Io non sono ne di destra, ne di sinistra, perchè ad oggi vedo solo un gran calderone,e sembrano tutti bambini delle elementari che fanno volare i foglietti in classe,che litigano,che poi dicono le bugie ecc ecc...Mi sa che ci vorrebbe una riforma della "scuola" anche dentro il parlamento.Purtroppo se andiamo avanti così non so quanto riusciremmo ad andare avanti...Sono proprio fiero di essere italiano, chissà che bella figura ci stiamo facendo all'estero....

Gianpaolo Cherubin 26.02.07 11:31| 
 |
Rispondi al commento

In mezzo a tutta questa "caciara" vorrei solo ringraziare di cuore il ministro Nicolais che, in piena crisi di gorverno, ha trovato il modo di salvare il Festival di Sanremo, firmando il decreto che elimina il tetto ai compensi raggirando una legge finanziaria da lui votata.
Poverini il tetto sarebbe stato di SOLI 272 MILA euro.

Perche' indignarsi? L'importante e' che il carrozzone vada avanti e si autoreferenzi
... E io pago!

alina fugger 26.02.07 11:29| 
 |
Rispondi al commento

ciao beppe...siamo una comitiva (e bella folta)di ragazzi di destra e di sinistra di ROMA che non ce la fanno piu a vedere questo schifo in italia!!ci siamo coalizzati tra di noi e abbiamo messo da parte le nostre ideologie e siamo arrivati a un punto.....TI SCONGIURIAMO E TI IMPLORIAMO....BEPPE GRILLO FOR PRESIDENT!!!FAJE VEDE A STI BUFFONI QUANTO CE METTEMO A MANNALLI A CASA!!!!

barlocci roberto 26.02.07 11:27| 
 |
Rispondi al commento

i 12 punti perfetti per mantenere la poltrona e inciuciarsi gli uni con gli altri..

M. Toscano 26.02.07 11:25| 
 |
Rispondi al commento

il problema è fisiologico dell'italiano, se non si fa prendere per il c..o non è contento!
ma ti pare che in due minuti si trova un accordo?, ma se questi 12 punti erano chiari a tutti, non potevano accordarsi prima senza tutto sto casino?
Forse questi politici pensano che chi li ascolta e guarda, sia una massa di imbecilli con le orecchie foderate di prosciutto e gli occhi con le cicale che non sa fare 1+1! Su via incazziamoci un pò di più e mandiamoli a casa, se no davvero sembriamo dei bischeri!

nina ghera 26.02.07 11:24| 
 |
Rispondi al commento

Beppe perché non inserisci sul blog una pagina o un link permanente ad una pagina con il dettaglio delle retribuzioni e delle pensioni dei nostri dipendenti, compresi risarcimenti e gettoni vari?
Stavo cercando su google e ho avuto difficoltà a trovare un sito dove il tutto fosse spiegato in modo esauriente !
Credo sia importante avere sempre sotto occhio la retribuzione di un dipendente!
Parlando con degli amici mi sono reso conto che tutti ci lamentiamo del fatto che hanno stipendi e pensioni da capogiro, però in pochi sanno effettivamente quanto guadagnano e dopo quante legislature possono prendere la pensione, ricordo che hai trattato l’ argomento, però si tende a scordare le cifre e credo sia una cosa che ci deve sempre rimanere impressa, soprattutto quando in tv chiedono e pretendono sacrifici!

Pietro Murru Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 26.02.07 11:15| 
 |
Rispondi al commento

Convinciamo Beppe a candidarsi alle prossime elezioni.

Per la "par condicio" potrà cosi finalmente accedere alle tribune elettorali in TV e dire finalmente la sua (la nostra) attraverso i media, e non potranno impedirlo.

www.petitiononline.com/bgfpres/petition.html

Firmate, firmate, firmate!!!

e tu, Beppe, URLA!!!

Massimiliano Monopoli Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 26.02.07 11:08| 
 |
Rispondi al commento

Beppe,
li hai votati ora di che ti lamenti??

Abbi almeno la decenza dis tare zitto.
Sei solo capace di parlare parlare parlare ma non fai nulla di concreto, se non incassare i diritti dia utore sui tupi spettacoli e sul materiali che vendi DVD Libri etc etc.......
Non sei affatto diverso dagli altri

Franco De Cesare 26.02.07 11:04| 
 |
Rispondi al commento

E se l'aereo della Montalcini fa ritardo???

Luigi da Roma 26.02.07 10:59| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

...peccato... perderemo altro tempo... faranno altri danni... e intanto.. io pago!! Forse si stava meglio quando...

Ettore D. Commentatore certificato 26.02.07 10:49| 
 |
Rispondi al commento

Tra i 12 punti, Prodi si è dimenticato d'inserire quello che avrebbe messo d'accordo tutti: potenziare i reparti di geriatria degli ospedali. Con tutti i vecchietti che dovranno votare il governo al Senato, devono sperare nella longevità di molti... Lo avete visto Fassino mentre salta da una trasmissione televisiva all'altra sbraitando che ha i voti per governare? Gli manca solo il pallottoliere mentre conta i voti dei vecchietti al Senato. Se qualche ultra ottantenne che li sostiene ha un malore, sono fregati!! Ma se ne rendono conto?

Rey Emanuele 26.02.07 10:42| 
 |
Rispondi al commento

ciao Beppe,
andiamo sempre peggio! la qualità dei politici è oramai pessima, serve un ricambio, ma la legge elettorale non lo consente!
Perchè non lanci una campagna per una iniziativa di legge popolare, per un primo emendamento semplice semplice: nessuno può essere eletto per più di due volte nella stessa posizione, anche non consecutive.
Una cosa di questo genere, che esisteva già nella Roma repubblicana, contribuirebbe a cambiare le facce ed eliminare la professione del politico.

http://cappellate.110mb.com

luigi bio 26.02.07 10:40| 
 |
Rispondi al commento

...e FORZA ITALIAAAAAAA....Opppps volevo dire....e FORZA UNIONEEEEE (tanto è uguale, no?)

"e Forza UNIONEEEEE
è tempo di credere
dai Forza UNIONEEEEE
che siamo tantissimi (e inciuciatissimiiiiii)
e abbiamo tutti
un fuoco dentro al cuore (e qualcosa in c*lo agli elettoriiii)
un cuore grande che
sincero e libero
batte forte per te (e una pensione d'oro per noiiii)

Forza UNIONE con noi !"

W IL BERLUSCA! W IL PRODI DUCE! W L'ITALIA!


...meditate gente...e DISERTATE LE URNE LA PROSSIMA VOLTA!


Jena P. Commentatore certificato 26.02.07 10:34| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

SECONDO ME GRILLO CONDENSA IN SE' LE PEGGIORI CARATTERISTICHE DELL' ITALICO POPOLO. DISINFORMATO, QUALUNQUISTA, APPROSSIMATIVO. GLI ELETTORI DA SEMPRE DANNO IL VOTO A PARTITI "CACCA-DI-MOSCA". DA 0,NIENTE %. PER FARE LE COALIZIONI PERO', QUESTI PARTITINININI SONO INDISPENSABILI. SE UNA COALIZIONE NN E' TENUTA INSIEME COL DANARO, (COME QUELLA MAFIO-CATTO-FASCIO-RAZZISTA DEL NANO), E AL SUO INTERNO, PER SOPRAVVIVERE E' COSTRETTA AD AGGIUNGERE ALLE PRESENZE SCIOCCO-OLTANZISTE DEI SEDICENTI COMUNISTI ALLA BEVTINOTTI E DILIBERTO, ANCHE QUELLA CI UN ESPONENTE FILO BROGLIUSCONIANO, COME CZZ PENSA DOVREBBE SCRIVERLI QUEI 12 PUNTI, IL NOSTRO FINE INTELLETTUALE ED EX PREGEVOLE COMICO?! SALUTI

Francesco Manfredi 26.02.07 09:57| 
 |
Rispondi al commento

Da notare che l'unico punto veramente fermo, chiaro e ben definito, dei dodici elencati dal nostro dipendente Prodi, è quello relativo alla TAV, la troiata ad altà velocità. Come dire, posso trattare su tutto ma non sullo spreco di denaro pubblico. Che altro dire?

Gabriel Popescu Commentatore in marcia al V2day 26.02.07 09:54| 
 |
Rispondi al commento

non credo che nè Berlusconi nè nessun'altro sarebbe stato in grado di governare con questa assurda legge elettorale che li ha portati al governo... DIAMO GIU' PER CAMBIARE PRIMA DI TUTTO QUELLA, poi ridiscutiamo su chi condannare...
Auguri a tutti quelli che credono nell'Italia (e comunque le cose che sta facendo questo governo alla fine mi stanno piacendo e la mia busta paga è inspiegabilmente cresciuta con la nuova finanziaria. Certo con Berlusconi non avevo visto neanche un centesimo....)

valeria marabini Commentatore in marcia al V2day 26.02.07 09:29| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il massimalismo, a volte bieco, a volte più sofisticato, è il terreno di coltura ideale per i germogli della destra... con la quale, è risaputo, non sarà possibile ampliare basi militari, si ritireranno i nostri soldati dall'Afghanistan, si contrasteranno le politiche interventistiche di Bush, si faranno i PACS, si avvieranno politiche rigorose contro l'evasione fiscale, contro le compagnìe petrolifere che stanno facendo fatturati astronomici...ecc.ecc
Faccio i miei complimenti

ivano deragli 26.02.07 09:21| 
 |
Rispondi al commento

L'ESERCITO DELLE 12 SCIMMIE!!

Alessandro BALSAMO 26.02.07 09:19| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Questi quattro deficienti che hanno “sgovernato” l’Italia in questi ultimi 281 drammatici, catastrofici giorni…

.. hanno pensato a concedere assurdi privilegi agli immigrati, hanno pensato ad ampliare i flussi di ingresso,
.. hanno pensato a mettere in libertà delinquenti che sono tornati ad uccidere, rapinare,
.. hanno pensato di cancellare le pene a Previti, a Poggiolini, al mago di Vanda Marchi,
.. hanno pensato a quale cognome dare ai neonati, hanno pensato ai PACS, ai DiCo,
.. hanno pensato di riempire la nostra televisione di monnezza,
.. di strumentalizzarci con l’invasione di attori immigrati,
.. di sgrassarci con una finanziaria degna delle ire di Robin Hood…

> non hanno pensato ad arginare la travolgente, devastante, irrefrenabile delinquenza delle nuove mafie, quelle Cinesi, Russe, Ucraine, Albanesi, Rumene ma, in questi rovinosi giorni,

> non hanno pensato a cancellare questa legge elettorale che è degna di un regime, ma soprattutto, anche questa volta,

> non hanno fatto una legge sul conflitto di interessi.

Quindi, se si andrà alle elezioni torneremo come prima, come 281 giorni fa, più poveri, con una Nazione sempre più agonizzante e con il grande pupazzo nel pieno delle sue facoltà mediatiche…. e Foooorzzzzaaaa Itaaaggggliiiaaa !

Dai che ce frega… tanto c’è la Juve che vuole tornare in “A” e vuole Pizarro dalla Roma. Raciti ?!? E chi è ? Al gf l’erotismo è alle stelle. A Bobo Vieri hanno rubato un orologio da 16.000 euro. Vallettopoli non esiste ! Nessun reato: archiviazione per Sottile, niente favori sessuali e raccomandazioni e Roma chiude il caso. E di certo anche Vittorio Emanuele verrà scagionato e gli verrà chiesto scusa.

…e Foooorzzzzaaaa Itaaaggggliiiaaa e mi raccomando, alle prossime elezioni, continuate a reggere il gioco a questi otto deficienti dandogli ancora il voto !

Invece se vogliamo cambiare l’Italia… mandiamoli tutti a FAN..LO !!!!

Paolo EMILI 26.02.07 09:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Tutto questo casino creato dai dissidenti della sx conferma solo una cosa : Facciamo ridere i Polli,siamo veramente l'unico paese al mondo(nn dittatoriale,quindi tra le"presunte repubbliche")che ormai è governato da troppi decenni dalle stesse persone e sopratutto dalle stesse personalità con facce differenti , nn c'è uno dico uno dei politici italiani che sembra sapere un minimo cosa lui stesso deve fare per il bene del paese,sia a dx che a sx , per nn parlare dei centristi!!
a chi dice che prodi è come uno stalin con le C.hiappe di legno ed è meglio berlusconi,replico dicendo che nn so se sia peggio una brutta-copia di stalin che una di bush......
.....siamo ridotti così!
e noi giovani sputiamo sangue per un lavoro e ci dicono di pensare alle pensioni???????????

Help Beppe aiutaci tu,candidandoti

Marco Anconetani 26.02.07 09:12| 
 |
Rispondi al commento

Non è vero che è tutto fumo, l'impegno chiaro a riformare le pensioni c'è. E' evidente in quale direzione la riforma muoverà.
Del resto, come per la TAV: punti fermi per un futuro radioso per un'Italia di m...a !

Un saluto a tutti noi inferiori, subordinati della Nuova Nobiltà, per la quale non ci resta che sperare in un nuovo 14 Luglio, ma ho paura solo a dirlo...

...paura di qualche giudice ovviamente !!

Ciao.

Andrea Manzotti Commentatore certificato 26.02.07 09:00| 
 |
Rispondi al commento

Se tornasse Berlusconi almeno un effetto positivo ci sarebbe: Repubblica tornerebbe ad essere un giornale vero. Possibile che nessuno, invece di prendersela coi due senatori del PRC, si faccia la vera domanda: "perché Prodi preferisce riconsegnare il paese a Berlusconi, piuttosto che rinunciare alla guerra, visto che il 54% degli italiani non la vogliono?"

alessandro scalzo 26.02.07 08:34| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

45 MILIONI DI EURO PER IL PORTALE ITALIA.IT

- Il portale che la Presidenza del Consiglio dei Ministri ha realizzato ai sensi dell’art.12 L. 14 marzo 2005, n. 80.
Ma voi lo sapevate che per fare il portale www.italia.it si è spesa la PAZZESCA cifra di 45 MILIONI DI EURO?
Soltanto il logo e' costato 100.000 euro.
Il sito è fatto bene http://www.italia.it ma qualsiasi giovane creativo informatico, lo avrebbe realizzato per un modico compenso.
E poi continuano a dirci che non ci sono soldi per la sanità, la scuola, gli asili nido, le pensioni...?!?
Ma che andassero tutti quanti a ca...e.

Alessandro Meneghini 26.02.07 06:00| 
 |
Rispondi al commento

...mancava solo il tredicesimo punto sfigato sui PRECARI / INTERINALI .. per il resto tutto ok

Enzo Marozzi 26.02.07 02:17| 
 |
Rispondi al commento

La politica dei voltagabbana. La Costituzione Italiana la nostra fondazione la più totale assoluta e completa del mondo, basata di sano principio e di alti VALORI, disattesa e omessa dalla CASTA settaria del nostro parlamento (senatori esclusi perche imparziali e liberi di votare secondo la loro consapevolezza), il caos di oggi è la conferma. Discutibile e criticabile è la TAV ma inamissibile è Afghanistan e Vicenza e qualsiasi forma di cultura armata. La nostra Costituzione promulga e divulga i VALORI che più o meno dicono PERilBENEdiTUTTI e ripudia la guerra. Sè una certa sinistra non serve al Paese, non serve neanche chi non ha la coscienza per non consentire il LIBERO voto. E c'è chi dice (tanto è solo un' agonia), ma è altretanto ansia e tormento causare il fallimento politico. LIBERI devono essere al momento del voto i parlamentari per il rispetto di chi la fiducia gli ha dato. Parlamentari ipocriti fatte LARGOaiGIOVANI - PERilBENEdiTUTTI

Mario Flore 26.02.07 01:52| 
 |
Rispondi al commento

La politica dei voltagabbana. La Costituzione Italiana la nostra fondazione la più totale assoluta e completa del mondo, basata di sano principio e di alti VALORI, disattesa e omessa dalla CASTA settaria del nostro parlamento (senatori esclusi perche imparziali e liberi di votare secondo la loro consapevolezza), il caos di oggi è la conferma. Discutibile e criticabile è la TAV ma inamissibile è Afghanistan e Vicenza e qualsiasi forma di cultura armata. La nostra Costituzione promulga e divulga i VALORI che più o meno dicono PERilBENEdiTUTTI e ripudia la guerra. Sè una certa sinistra non serve al Paese, non serve neanche chi non ha la coscienza per non consentire il LIBERO voto. E c'è chi dice (tanto è solo un' agonia), ma è altretanto ansia e tormento causare il fallimento politico. LIBERI devono essere al momento del voto i parlamentari per il rispetto di chi la fiducia gli ha dato. Parlamentari ipocriti fatte LARGOaiGIOVANI - PERilBENEdiTUTTI

Mario Flore 26.02.07 01:44| 
 |
Rispondi al commento

Complimenti per aver cancellato il mio post!

non conteneva nè offese nè turpiloqui non capisco perchè lo avete eliminato! potete spiegarmi perchè lo avete cancellato...? E' veramente paradossale che proprio voi vi mettiate a censurare le idee!

eh bravo grillo e il suo staff!

CITIZEN KANE 26.02.07 00:54| 
 |
Rispondi al commento

Beppe forse non hai tenuto in considerazione una cosa:
lì nel Gabinetto, probabilmente, i fogli li usano per pulirsi il c..o.

Credete che quelli di palazzo abbiano letto la roadmap indicata dagli utenti di questo blog?
Illusi.

Carlo Miorelli Commentatore certificato 25.02.07 23:59| 
 |
Rispondi al commento

L'UNICA COSA CHE INTERESSA AI NS. PARLAMENTARI E'
DI FARE 2 ANNI E MEZZO DI LEGISLATURA E COSI AVERE LA PENSIONE DI
3800 (TREMILAOTTOCENTO) EURO
AL MESE.
IL RESTO SONO DISCORSI!

gio bandenere 25.02.07 23:20| 
 |
Rispondi al commento

“E' FACILE FARE I FROCI CON IL CULO DEGLI ALTRI”

Questa frase stava scritta su un cartellone portato a tracolla da uno dei 100-200 mila che a Vicenza hanno manifestato contro la base Usa. E oggi quella frase, con il suo solito orgoglio, è stata mostrata dal programma cult di Rai 3 Blog assieme a tante altre contrarie alla base Usa, tratte anch'esse dalla marcia di Vicenza.

“I FROCI”: se questa parola.. e l'intera frase, fosse stata proferita da qualsiasi altro politico o cittadino non pacifista, non comunista, non di sinistra conclamata, avrebbe portato a (giuste) condanne di insensibilità nei confronti di una rilevante minoranza del paese.

E INVECE NULLA...ANZI INVECE “ORGOGLIO”... di Rai tre per quella frase che mostrava l'auspicabile dissenso verso gli americani.

E' questo doppiopesismo,
è questa mancanza di autocritica,
è questa violenza,
è questa spudoratezza,
è questa ipocrisia,
è questo settarismo,
è questa disonesta intellettuale,
è questa tendenza al pensiero unico...
... CHE MI FA TEMERE ANCORA OGGI, DOPO 15 ANNI DALLA CADUTA DEL MURO, LA SINISTRA ITALIANA

Ma quando è che questa gente capirà che stanno sbagliando

Roberto Stagni Commentatore certificato 25.02.07 22:52| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

scusate ma nel mio commento di prima ci sono un paio di errori possiate perdonarmi ma è l'abitudine con queste nuove riforme non so più cosa fare

Luca Ingrassi Commentatore certificato 25.02.07 21:56| 
 |
Rispondi al commento

caro Beppe Grillo secondo me quello che dici è gusto anzi giustissimo però adesso come adesso essere di sinistra o di destranon cambia mi sparerei un colpo in testa lo stesso con il governo che abbiamo,le tasse e il debito pubblicoce cresce sempre più tra qualche anno non si calcolerà più il diametro del buco dell'ozzono maquello del debito pubblico italiano.
saluti e sei un GRANDEEEEEEE!!!!!!!!!!!!!!

Luca Ingrassi Commentatore certificato 25.02.07 21:51| 
 |
Rispondi al commento

se fossi di sinistra credo proprio che prenderei in seria considerazione l'ipotesi di votare cdl alle prossime elezioni politiche se mai questa sinistra ci permetterà ancora di andare a votare.
Ma come si fa a farsi rappresentare da gente che ti fotte con arnesi che nemmeno cicciolina dei tempi d'oro riuscirebbe a sopportare. Dalla finanziaria alle 12 tavole...io davvero non riesco a credere che siete disposti ad ingoiare tutto questo. e poi berlusconi era un pericolo per la democrazia... e vi ritrovate con la versione casereccia di stalin con un culo un po' troppo di legno.

Mauro Bianchi 25.02.07 21:07| 
 |
Rispondi al commento

Giovanni Falcone commentò che se l'individuo avesse fatto il proprio dovere ... ecc. ecc.
Ora: perchè quelli che non lo fanno hanno il potere in tasca?
Dal loro punto di vista lo fanno, certo ma per quello che riguarda i loro problemi.
Io mi chiedo perchè dopo tanti soprusi, dopo tanto sputtanamento nella prima repubblica, siamo sempre da capo a dodici.
Forse ci drogano? Non riesco a capire perchè dopo aver inciampato ecco che si ricade per lo stesso motivo.
MANDIAMOLI A CASA UNA VOLTA PER TUTTE!!! QUELLI NON CI RAPPRESENTANO PIU'!!!
Sono uno di quelli che aveva dato il voto alla casa delle libertà e che nelle ultieme elezioni lo ha dato all'ulivo. Ma che alternative avevo?
Forse quella di annullare la scheda.
Vogliono tornare alle elezioni. Altri soldi e noi paghiamo!!!
Quando sono intervistati non sanno nemmeno dov'è l'Afganistan.
Ma chi CAZZIO CI SONO QUESTI CHE CI RAPPRESENTANO? E PER GIUNTA ALL'ESTERO?
BBBBBBBBBBAAAAAAASSSSSSSTTTTTTTTTAAAAAAAAA!!!!!!!


Stefano Pasquetto 25.02.07 20:20| 
 |
Rispondi al commento

Mi fa proprio piacere che il Sig. Romano pensi anche a noi studenti, non ha però tenuto conto del fatto che la scuola non è più quella di un tempo, gli insegnanti sono molto demotivati, svolgono il loro lavoro al solo fine di riscuotere lo stipendio mensile, l'ignoranza incombe sull'Italia ormai, i paesi "meno industrializzati" come li definiamo noi ci stanno lavorando per bene, tra poco l'Italia diverrà un paese multietnico nel quale gli immigrati faranno da padroni e noi Italiani saremo assunti al loro servizio come badanti.
Invece di pensare alle cretinate come i PACS e i costi di ricarica l'Egregio Sig. Romano potrebbe pensare a risollevare un pò il nostro paese il quale degrado è stato favorito anche dal Cavaliere anche se tanto Cavaliere non lo definirei visto che non arriverebbe neanche alle staffe del cavallo!Ahahah!

Anna Cammarota 25.02.07 20:14| 
 |
Rispondi al commento

nessuno si è chiesto come mai Andreotti (uomo dell'opus dei ) fa cadere il governo sulla politica estera... immaginatevi la levata di scudi sè fosse stato sui dico-pacs etc....
furbo come sempre un vero "principe" della politica.
Altro che incoerenza sè avessimo un "andreotti" tra le fila progressiste berlusconi e co potrebbero emigrare, purtroppo fassinodalemarutellinoeco. sono solo dei dilettanti.
è noi degli imbecilli.
Beppe candidati tu e tanti sconosciuti padri di famiglia che solo così potremo cambiare qualcosa.

Bruno Milano 25.02.07 20:11| 
 |
Rispondi al commento

PARTITO NESSUN CANDIDATO

Un modo ci sarebbe per aprire gli occhi a questi personaggi tronfi e irritanti, e cioè toccarli sul vivo, togliergli il potere!
Che cosa succederebbe se ci fosse un modo per votare contro i politici stessi, invece che per sceglierne uno?
Il modo c’è ed è stato fatto qualche anno fa da Gregory Sams in Inghilterra in occasione delle elezioni politiche locali.
Insieme ad alcuni amici ha fondato il PARTITO NESSUN CANDIDATO, ovvero partito per i posti vuoti in parlamento.
Ogni voto per tale partito, sarebbe un voto per un politico in meno, un parassita in meno sulle poltrone del potere.
E’ un voto contro tutti i partiti, anche riuscendo ad eleggere un solo “non candidato” mandando via un politico con il voto e non con una pallottola o una bomba sarebbe una cosa davvero nuova e destabilizzante per questa classe politica. Io non mi astengo dal voto ma decido di votare per il partito dei posti vuoti.
ciao

Sante Elisei 25.02.07 19:36| 
 |
Rispondi al commento

Alla luce dei fatti accaduti negli ultimi giorni, sono indeciso se dare il mio prossimo voto a Rifondazione o al Pdci.
Sono gli unici partiti che fanno in parlamento quello in cui credono i propri elettori battendosi strenuamente, e poi non sono interessati alle poltrone come tutti gli altri.
Qualcuno sa indicarmi se sono richiesti dei requisiti particolari per tesserarsi?

Marco Stravaglio 25.02.07 19:32| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

adesso avete capito le difficoltà di un governo?Inutile prendersela con Berlusconi,posso solo dire da moderata del centrodestra che visti i toni, siete più fascisti voi che l estrema destra che in questi anni non è salita agli onori della cronaca quanto i finti comunisti, perchè con il vero comunismo non avete nulla a che fare, finti pacifisti ,finti no global,tutto pur di usare la violenza, moderate i toni!! ci si capisce di più, sempre secondo la mia modesta opinione..

katya carb 25.02.07 19:04| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

per pietà,
per favore,
per cortesia,
qualcuno potrebbe prendersi cura degli italiani?
accetto destra, sinistra, centro, traditori degli elettori, accetto tutti (si potrebbe fare anche a meno di chi parla in tv e sembra che comandano tutto loro e alla fine arrivano a stento al 5%, ma sorvoliamo)purchè si finiscono le storie di bambini (il giocattolo è mio no è tuo oppure è tuo ma dico che è mio ecc.)
QUALCUNO POTREBBE CREARE UN MOVIMENTO POLITICO TRASPARENTE SENZA IDEOLOGIE LEGATE A PARTITI ANTICHI CHE HANNO TUMEFATTO DIVERSI PAESI????
GRAZIE.
chi di speranza vive... disperato muore

Alessio Marcano 25.02.07 19:03| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Scusate, ma l'equivoco è a monte.
Come può essere di sinistra uno come Prodi?, no sul serio, ma davvero avete creduto che questa gente è di sinistra, questi burocrati europei li considerate di sinistra?
Oppure i DS con le loro cooperative (ragazzi nel mio quartiere ci si nutre tutti all'ipercoop e siamo migliaia di persone), con le loro assicurazioni li considerate di sinistra?
Bello quello che crede di fare liberalizzazioni rompendo le palle ai parrucchieri... mi viene da ridere ma andate da qualche medico e vedete quanto evade in un giorno, io ho un amico dentista che ha un panfilo comprato in 5 anni di professione un panfilo da qualche miliardo comprato con 5000 - 6000 euro la settimana di nero.
Ma chi li tocca loro , meglio considerare l'idraulico meglio prendersela con lui che con i dottori...per non parlare delle banche gli tolgano la commissione di massimo scoperto e gli diconono che dall 2009 tutte le transazioni nessuna esclusa devono passare per loro...
Il bello è che c'è gente che è ancora convinta che questa sia la sinistra e che Berlusconi sia la destra.
Io ho votato contro Berlusconi questo centro sinistra ma dopo che la mia busta paga da precario ha subito una bella riduzione (aumento dei contributi) giuro che adesso basta venga pure chi vuole ma io non voterò mai più il mio carnefice...
PS: dimenticavo mia moglie ha avuto dei problemi di salute... ho già speso 500 euro di ticket in due mesi... se questa è sinistra io sono Totò.

Felix Giani 25.02.07 18:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

IL SEGRETO DI PRODI

"Può darsi che il governo, grazie al volonteroso aiuto dei senatori a vita e di qualche eletto dell’opposizione, riesca a superare il passaggio della Camera alta. Ma è difficile credere che Prodi sia riuscito, in così breve tempo, a risolvere le contraddizioni di una coalizione visibilmente divisa su alcune delle principali questioni che il governo dovrà affrontare nei prossimi mesi, dal finanziamento della missione militare in Afghanistan alla Tav e alla riforma del sistema previdenziale. Ha vinto perché ha giocato d’anticipo e ha fatto buon uso dell’unico argomento — non bisogna regalare il potere a Berlusconi — che è condiviso da tutti i suoi alleati. Se Rifondazione comunista non avesse collaborato, sarebbe stata ricordata nella storia della Repubblica come il partito che aveva fatto cadere tre volte (1997, 1998, 2007) il governo di Romano Prodi. Questo non è un accordo fatto per governare ma per evitare che altri possano riconquistare il potere.
Giorgio Napolitano non poteva che prenderne atto. Se avesse rifiutato di credere alle assicurazioni del presidente del Consiglio avrebbe corso il rischio di aprire, insieme alla crisi politica, una più grave crisi istituzionale. Ma ha rinviato il premier alla Camere con una dichiarazione da cui traspare una sorta di rassegnazione. Coloro che s’interrogano sui sentimenti e le intenzioni del capo dello Stato hanno probabilmente notato uno degli argomenti con cui ha giustificato il rinvio del governo alle Camere: «Le ipotesi legittime e motivate di sperimentazione di una diversa e più larga intesa di maggioranza, a sostegno di un governo impegnato ad affrontare le più urgenti scadenze politiche e in particolare la revisione della legge elettorale — ipotesi sostenute da alcuni componenti della Casa delle libertà — non sono risultate sufficientemente condivise per poter essere assunte come base della soluzione della crisi del governo Prodi»."

Sergio Romano
"Corriere della sera"
25 Febbraio 2007

Nicola Facciolini 25.02.07 18:44| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Beppe: settimana stampata e letta...ottimo laavoro...continua così!!!

Marco Greselin Commentatore certificato 25.02.07 18:34| 
 |
Rispondi al commento

Gli italiani all'estero: "questo governo logora l'immagine dell'Italia all'estero".

LUGANO - Un'altra votazione non la vogliamo basta sprecare i soldi dei cittadini.

di Michele Bortone*

"Egregi signori e stimati connazionali, noi emigranti siamo gli ambasciatori dell'Italia allestero. Quanto sta succedendo in Italia ed al governo italiano è vergonoso e ci preoccupa. C'é bisogno di più coerenza, di stima e senso di responsabilità e ragionare sulle cose concrete e costruttive.

Un'altra elezione non la vogliamo, basta sprecare i soldi dei cittadini, a maggioranza diversi soci dell'Associazione Lacedoniesi nel Mondo la boicoterrano. Il nostro sistema di far politica é diventato obsoleto, occore dare più voce al popolo ed alle associazioni. Abbiamo tanta voglia di cambiare, quanto prima avviene meglio é! Non é mai troppo tardi, tutto potrebbe cominciare.

(*Associazione Italiani nel Mondo)

Nicola Facciolini 25.02.07 18:10| 
 |
Rispondi al commento

Ma cosa sta succedendo?
Sul Tirreno di Livorno di oggi si annuncia che l'autostrada Tirrenica si farà, e che il ministro Di Pietro ora è daccordo e invita anche a darsi una mossa e fare presto....
Ma sul sito del Ministero Infrastrutture l'autostrada Tirrenica non è (giustamente)considerata una priorità mentre è considerata tale (giustamente) la Due Mari Fano-Grosseto.
Cosa è successo? Sputtanare il poco territorio lungo costa che è rimasto per arrivare da Rosignano a Civitavecchia dieci o quindici minuti prima?
La nostra penisola in senso longitudinale non è servita malissimo; è trasversalmente che i collegamenti non sono sufficienti.
Nella stessa pagina del Tirreno si da' anche notizia della Due Mari appunto e senza troppi giri di parole si capisce perfettamente che se ne riparlerà quando l'ANAS troverà i soldi..... Ma non era, c.zzo, una priorità?
E poi, da Roma a Capalbio (…) non si arriva bene anche ora?
Perchè si faccia la Tirrenica è bastato che la Regione Toscana facesse un po' di casino? E se anche qualcun altro comincia ad alzare la voce? non è che ci ritroviamo oltre alle TAV a peso d'oro anche il ponte sullo stretto?
Tristissimo dubbio:
sarà mica stato meglio tenersi la speranza e avere al governo quello lì, che almeno il gusto di pernacchiarlo ce lo toglievamo?

Questo commento è già sparito quattro volte dopo poche ore di permanenza; questa è la quinta volta che lo reinserisco.
Mi dispiace molto ma a questo punto credo proprio che il numero di persone che ci prendono per il culo deve aumentare di una unità

francesco c. 25.02.07 18:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Guarda guarda il rigurgito di fascisti (alcuni da finti comunisti) incazzati che già pregustavano il nano evasore e piduista al Gioverno...

- Così smettiamo di liberalizzare le corporazioni di avvocati, farmacisti,notai e baroni della medicina riservate ai fortunati
- Così torniamo ad evadere le tasse come il nano
- Così ci freghiamo tutto il fregabile
- Così ci sistemismo i processi
- Così pure noi mettiamo le mani in pasta
- Così ridiamo l'appalto dello stretto agli amici
- Così ci vendiamo illegalmente i decoder
- Così facciamo le scalate senza avere i soldi
- Così speculiamo sulle abitazioni fregando tutti
- Così spiamo gli avversari politici
- Così tirna la barzelletta che insulta
- Così diamo del nazista al cancelliere
- Così infanghiamo gli altri
- Così non liberializziamo un cavolo
- Così i prezzi li "facciamo noi"
- Così mettiamo in ginocchio il Paese ma noi ci arricchiamo
- Così mandiamo gli operai in pensione a novant'anni ormai senza braccia
- Così lavoriamo x Fininvest a danno della RAI
- Così licenziamo i giornalisti scomodi
- Così TV solo tette e culi che la gente così non pensi
- Così cerchiamo di rendere tutti più scemi
- Così noi difendiamo la famiglia ma intanto italiani pagate le spese mediche alla mia quarta convivente (Casini)
- Così fatevi l'Assicurazione privata (rigorosamente la nostra)
- Così pagatevi le spese mediche se potete
- Così portiamo i soldi all'Estero che è meglio
- Così diamo il premio agli evasori
- Così diamo il premio ai corruttori
- Così alimentiamo le violenze in famiglia
- Così chiudiamo i consultori
- Così schediamo chi abortisce
- Così rimanovriamo le BR
- Così consegnamo ai torturatori chi non ci piace
- Così invece di una base ne facciamo cinque
- Così i manifestanti li picchiamo
- Così facciamo come cazzo ci pare

Beh v'è andata male. Mi sà che dovete diventare cittadini degni ed osservare le leggi, lavorare onestamente, pagare le tasse,concorrenti validi e professioni libere

Giacomo Giacomo 25.02.07 18:04| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Beppe, il dipendente del Consiglio si affida ai santi,lo sai che mercoledì 28, data da lui indicata per la fiducia al Senato, è "San Romano"? Bel regalo per il proprio onomastico.
A proposito di consensi dall'Alto... non può contare neanche su quelli, poichè il raffreddore di Scalfaro ha già fatto slittare a giovedì la votazione.
Il dipendente Prodi non dipende dalla sinistra, ma dal suo centro.
In breve, a proposito di coerenza: un plauso a quei senatori di sinistra che non nascondono la propria. Sono proprio Quelli gli Unici veri parlamentari,degni di rappresentarci. Tutti gli altri dipendenti, col futuro nuovo sistema elettorale, faranno i conti personalmente col proprio elettorato. Confido che darai elenchi e nota pubblica a tempo debito.Stefano a.

stefano armani 25.02.07 17:08| 
 |
Rispondi al commento

Ho letto giorni fa la lettera di un ex parlamentare, dove parlava della pensione che percepisce in virtù di circa sei anni fatti da parlamentare. Gode di una pensione di circa 8.000,00 euro (ottomila euro)al mese. Ha tenuto a precisare che durante le due legislature non ha mai firmato una qualsiasi cosa nè ha fatto da relatore o altro: si limitava a votare si o no secondo gli ordini di partito.
Vi confesso che ho pianto. Dovrò lavorare 40 (quaranta) anni per una pensione di 1.000/1200 euro, per non parlare di cosa si devono aspettare i giovani. Passi la cifra (considerato lo stipendio - a proposito versano i contributi?) ma che lavorino almeno per gli stessi anni dei comuni lavoratori.
E' possibile creare un comitato per un referendum con cui abrogare questa legge? Siamo in tanti sul blog non credo che sia difficile raccogliere le firme: ci sarebbe un plebiscito.
Peppe potresti dare una mano anche tu!!!!

andrea donnarumma 25.02.07 16:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

DICO? PERCHE'AI POLITICI SI E ALLA GENTE NO?

INFORMATEVI: SOLO DUE CATEGORIE DI PERSONE IN ITALIA HANNO EFFETTIVI TUTTI I DIRITTI DELLA CONVIVENZA COME I COMIUGI SPOSATI

I POLITICI DEL PARLAMENTO ED I GIORNALISTI.


CASINI CONTRSASTA LE UNIONI DI FATTO E NON VUOLE RICONOSCERE DIRITTI AI CONVIVENTI. PECCATO PERO' CHE NOI A LUI DOBBIAMO PAGARE TUTTE LE SPESE MEDICHE (PLASTICHE INCLUSE) DELLA SUA CONVIVENTE E LEI HA IN CASO DI INCIDENTE LA REVERSIBILITA'PRIVILEGIATA DEL CASINI PARLAMENTARE. (E SENZA I NOVE ANNI DEI DICO MA DA SUBITO)


I POLITICI DEL PARLAMENTO ED I GIORNALISTI.

A TUTTI QUESTI (O MEGLIO AI LORO CONVIVENTI, ANCHE SEPARATI) NOI ITALIANI PAGHIAMO TUTTE LE SPESE MEDICHE E LA REVERSIBILITA' MILIONARIA.


CHE IPOCRISIA E' CHE CASINI NE GODE PER SE' E FA' IL PALADINO CONTRO LE CONVIVENZE (ALTRUI PERO')

O VALE PER TUTTI O PER NESSUNO.
E' RIVOLTANTE CHE CHI GIA' SUPERPRIVILEGIATO NELLA VITA E NE GODA SI BATTA PER NEGARLO AGLI ALTRI CHE DI CERTO SONO MENO STRAPAGATI DI LUI... NON POSSONO MANDARE LE COMPAGNE ALLE SUPERCLINICHE COSTOSE NE' LA REVERSIBILITA' CONSISTE IN DECINE DI MIGLIAIA DI EURO.

DOVREBBE ESSERE IL CONTRARIO:
Chi guadagna tutti quei soldi provvede da sé al

Tutti gli altri comuni cittadini che non fanno i politici in Parlamento o non sono giornalisti invece no.

INFORMATEVI: SOLO DUE CATEGORIE DI PERSONE IN ITALIA HANNO EFFETTIVI TUTTI I DIRITTI DELLA CONVIVENZA COME I COMIUGI SPOSATI

I POLITICI DEL PARLAMENTO ED I GIORNALISTI.

SVEGLIA! SVEGLIAAAAAA!

Giuliana pavoni 25.02.07 16:52| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

mi considero una persona con ideologie di sinistra,per questo mi è dispiaciuto che Prodi sia caduto.Cè da dire però che questo governo facevi fatica a chiamerlo di sinistra,doveva dare un forte segno che differenziava la "politica" del governo Berlusconi, da ciò che,diciamo,si aspetta da uno di sinistra.
Anche se Prodi avrà la fiducia tutte le battaglie che avremo voluto affrontare per rendere l'Italia migiore i quello che è saranno perse in partenza.
Continueremo a "galleggiare" e a sopravvivere con dolore alla visione di un governo che si dichiara di centro-sinistra ma che è soltanto,agli occhi di tutti, un governo democristiano,un pò di centro un pò di sinistra..un pò cristiano un pò non..che è un pò di tutto ma in fondo non è niente.

Lorenzo Manes 25.02.07 16:51| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il conflitto di interesse di chi ci governa

D’Alema a Prodi…
“Ti ho detto di non mettere il 13° punto !”.
“Ma è la legge sul conflitto di interessi ! Poi sai che io non sono Mastella. Non sono superstizioso.”
“Ti dico che porta male il 13° punto: se dall’altra parte non c’è più BERLUSCONI poi chi ci da ancora il voto ?”

Luigi Fusi 25.02.07 16:50| 
 |
Rispondi al commento

esistono diversi modi di fare politica ed esiste un futuro coeso con un lavoro ed equità sociale per tutti, semplicemente non lo si vuole costruire perchè fa comodo mantenere il consenso, meglio scappare, ma da piccoli, a 35 anni e con fidanzata o moglie al fianco e senza contatti all'estero non è più possibile..

il paesaggista 25.02.07 16:48| 
 |
Rispondi al commento

Dodici punti per dire:

1 - Si rimane in scenari di guerra
2 - Non si fanno i DICO (ma che ca..o di nome è???)
3 - Si toccano le pensioni, con un occhio particolare (per guardarle non per proteggerle) a quelle più basse
4 - Si fa la TAV
5 - Non ci importa della precarizzazione

E' stata la sinistra a far cadere il governo?????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????

Luca C. 25.02.07 16:33| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Per Massimo Capelli.

Senti, Capelli, scusa... non ho bisogno di cinque anni per capire che, se la Banca Centrale Europea alza il tasso di sconto dell'euro a causa delle spinte inflattive, il Governo del mio Paese mi prende in giro quando afferma che l'inflazione è sotto controllo.

Per caso, visto che sembri informato, per vedere costrette la banche ad adeguare agli aumenti del tasso di sconto dell'euro gli interessi attivi dei conti correnti, quanti anni è giusto aspettare secondo il Governo Prodi?
Che strano però: per prendersela con parrucchiere ed estetiste (con tutto il rispetto) sono bastati nove mesi!

A proposito dell'ampliamento della base di Vicenza - che tu sappia -, è fine a se stesso o serve per la guerra in Afghanistan?
Perché in quest'ultimo caso io non sono d'accordo: e non perché sia pacifista o antiamericano, ma semplicemente perché ritengo non opportuno seguire gli Stati Uniti nella loro politica estera, motivata essenzialmente dalla difficile situazione economica in cui versa quel grande Paese.

Qui non si tratta di assegnare le Olimpiadi ad Atene o Boston, ma di una guerra, in cui fra l'altro viene fatto ampio ricorso ad armi all'uranio impoverito.

E tu che sei così sinistramente integrato giustifichi tali operazioni? Non senti puzza di miopia politica? Di mancanza di prospettive?

Questo è proprio il modo per arrivare dritti dritti all'uomo non forte, ma fortissimo: qualcuno che farà rimpiangere Berlusconi e la sua cricca di piccoli e grandi delinquenti.

renzo tramaglino 25.02.07 16:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

domande e considerazioni.
ma dalema non è quello che ha silurato prodi già durante il primo mandato,mandandolo a fare il presidente europeo?
ma dalema non è quello con la barchetta che viveva nelle case popolari sfruttando delle agevolazioni di cui non aveva diritto?
ma dalema non è quello che vuole la base americana allargata,che vuole la missione in afganistan,che vuole la tav?proprio come avrebbe fatto berlusconi?
e questo è un uomo di sinistra?
e non chiamatelo della sinistra riformatrice,perchè o sei di sinistra o riformi,le due cose insieme non ci stanno.non si può promuovere il precariato,come nel primo governo prodi,e poi dire che si sta con i precari.
e poi lo senti dire che certa sinistra è da vergogna!dovrebbero informarlo che la sinistra fa quello che hanno fatto i due dissidenti rossi&c.
votando per ciò in cui credono,e per quello in cui credono i loro elettori.
vergognati dalema,ma vergognati forte.e se ne hai il coraggio presentati in val di susa come a vicenza a insultare quelli di sinistra,quelli che non vogliono nè l'una nè l'altra e che hanno votato quelli che tu e il prodino usate per governare come berlusconi.comodi quelli di rifondazione per fare numero,che poi se non fanno quello che vogliamo noi,li usiamo come maschera per fare vedere che la colpa è loro.
uno che fa dimettere un governo per rifinanziare una missione di guerra in afganistan è di sinistra o di destra.o semplicemente un democristiano camuffato da uomo di sinistra.
ho votato rifondazione ma non la rivoterò più,consapevole come sono dello scempio che hanno fatto del mio consenso.
un ultima cosa.devo riconoscere che berlusconi è una spanna sopra tutti i nostri politichetti.si è fatto gli affari suoi facendo passare leggi incredibili,governando 5 anni,con la lega che non è un cliente facile,eppure è riuscito a governare la nave e portarla in porto.
da un estremista si sinistra dura da ammettere ma è la realtà delle cose.

gregory bonafini 25.02.07 16:26| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

comincio a pensare (anche se probabilmente qualcuno già lo diceva prima) che stà "crisetta" sia stata organizzata a tavolino...d'alema non mi sembra l'ultimo dei coglioni e sapeva che i voti al senato non c'erano, si presenta in parlamento e il governo casca, poi l'apertura a follini e i 12 punti

niente conflitto d'interessi
niente cancellazione delle leggi ad-personam
niente accenni alla questione del falso in bilancio
niente politiche del lavoro
niente dico

e potrei continuare...

al solito hanno vinto i vescovi: questa politica moderata riformista è un suicidio perchè rappresenta una politica di una destra moderata che con la sinistra non ha niente a che fare...oltre al fatto che ormai la credibilità di questo esecutivo è pressochè nulla.

prima eravamo appesi a turigliatto, ora siamo nelle mani di follini...

credo proprio che ci possiamo ridare appuntamento a tra altri 9 mesi, se non qualcuno in meno...

michele tommasi 25.02.07 16:22| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

GOVERNO DI UNITA' NAZIONALE

Prodi accetti l'invito al governo di unità nazionale proposto da Berlusconi. Per cambiare la legge elettorale e tornare alle urne tra un anno.

Salviamo il Bipolarismo e le Istituzioni repubblicane. Salviamo la democrazia e la faccia di fronte al resto del mondo.

Beppe Grillo, fatti portavoce di questo appello!

Ciao!

NICOLA FACCIOLINI 25.02.07 16:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Dichiarazione di voto seduta Senato del 21 febbraio 2007. (parte II).

...Il tema non è: come contare i voti a fini interni. Il tema è: come prendere le decisioni giuste di fronte al resto del mondo.

Io mi voglio tenere qui all’argomento principale, e dunque apprezzo che si confermi il nostro impegno politico e militare in Afghanistan.

E apprezzo che sull'ampliamento della base di Vicenza si tenga il punto dei nostri impegni internazionali.

Per questa ragione e con questo spirito io mi asterrò sulla mozione della maggioranza.

Nella mia astensione c'è insieme un apprezzamento e anche una distanza da alcune delle considerazioni che il Ministro D'Alema ha
svolto oggi.

Ma nel voto a favore espresso da parti significative della sua maggioranza c'è una distanza molto ma molto maggiore della mia.

Con queste contraddizioni il Governo e il paese non potranno tardare molto a fare i loro conti.

Italia di Mezzo

Nicola Facciolini 25.02.07 15:27| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Dichiarazione di voto seduta Senato del 21 febbraio 2007 (Italia di Mezzo).(parte I).

Signor Presidente,
l'intervento del Ministro degli Esteri concede all'interesse nazionale e alla tradizione politica del nostro Paese la conferma delle sue alleanze. Concede alla lotta contro il terrorismo la continuità del nostro impegno in
Afghanistan – e tutti sappiamo che si tratterà di un impegno più rischioso e
meno irenico di come ce lo siamo rappresentato finora. E concede qualcosa, forse più silenzi che parole, a quanti pensano esattamente
l'opposto. La maggioranza è costretta dalla sua composizione e dalla sua complicazione a camminare sul filo di un equilibrio precario lungo un percorso a zig-zag. Così, da un lato calca la mano sulla discontinuità in Iraq e dall'altro si appresta, di qui a poco, a chiedere al Parlamento di rifinanziare la missione afghana lungo una linea di pedissequa ed obbligata continuità con gli impegni assunti dai governi della passata legislatura.
Il paradosso della situazione politica italiana è che ognuno di noi, in quest'aula, dai banchi dell'opposizione trova buone ragioni per votare a
favore; e molti di voi dai ranghi elettorali della stessa maggioranza trovate ragioni per sfilare contro, come è già successo e come forse tornerà a succedere.
Ha respiro corto una maggioranza che fa finta che questo problema non esista. Ha respiro corto un’opposizione che s’illude di trarne un vantaggio di parte. Ha respiro cortissimo una politica che guarda le vicende internazionali dall’angolo stretto delle proprie reciproche contabilità elettorali.

Italia di Mezzo.

Nicola Facciolini 25.02.07 15:22| 
 |
Rispondi al commento

E' IN EDICOLA IL LIBRO :''LE COOP ROSSE. IL PIÙ GRANDE CONFLITTO DI INTERESSI NELL'ITALIA DEL DOPOGUERRA'' - A cura di Renato Brunetta e Vittorio Feltri.

Il tredicesimo manuale di conversazione politica, edito da Libero-Free e curato da Vittorio Feltri e Renato Brunetta, dal titolo: “Le coop rosse. Il più grande conflitto di interessi nell’Italia del dopoguerra”, è in edicola con Libero da sabato 24 febbraio 2007. Di Rodolfo Ridolfi con contributi di Tino Oldani e Davide Giacalone Insieme a Vittorio Feltri e Renato Brunetta saranno presenti i consiglieri regionali, i parlamentari ed i dirigenti di Forza Italia dell’Emilia-Romagna.

Maria Pallini 25.02.07 15:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

SCHIFANI: NO ACCANIMENTO TERAPEUTICO SU PRODI BIS.

"No ad un accanimento terapeutico sul ’Prodi bis"’. Lo ha affermato il presidente dei senatori di Forza Italia, Renato Schifani.
Il governo Prodi, ha aggiunto Schifani, "e’ un’esperienza fallita, non solo per i numeri, ma perche’ il progetto non ha funzionato, c’e’ troppo eterogeneita"’. Sugli scenari futuri Schifani attende le decisioni del presidente della Repubblica. "Noi auspichiamo un non reincarico a Prodi". "Non siamo alieni ad uno sbocco elettorale altrimenti si potrebbe pensare ad una soluzione transitoria per risolvere i problemi del Paese. Ma e’ evidente che lo sbocco elettorale in questa legislatura prima o poi arriva"

BALDELLI APRE BLOG SU VINCITORI NON ASSUNTI CONCORSI PUBBLICI

Aperto un blog: http://vincitoriconcorsi.blogspot.com/ per dare voce a tutti coloro che vogliono manifestare il loro sostegno all’interpellanza urgente presentata dall’On.Simone Baldelli, e da altri deputati di Forza Italia, in merito alle norme della Finanziaria 2007 che stabilizzano i c.d. "precari" e che discriminano i vincitori e gli idonei dei concorsi pubblici non assunti.

P.S.: le offese personali sono il sale della sinistra. Noi rispettiamo la persona, voi invece in nome del popolo condannate a morte chi la pensa diversamente. Vergogna!



Nicola Facciolini 25.02.07 15:07| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

PER NICOLA FACCIOLINI 2

Di nuovo ignorante... D’Alema ha una normalissima barca a vela con due amici in comproprietà (sempre più all’oscuro ed ignorante eh?!)

Ti faccio presente che a Genova i black block agivano indistrurbati sfasciando la città ma nessuno li ha toccati. Faccio presente che a Genova hanno picchiato i pacifisti con i bambini in braccio. Aggrediti ragazzi che dormivano in una scuola, qualcuno mandato in coma e altri portati illegalmente in una caserma dove li hanno costretti a stare in piedi per 48 ore, a cui hanno negato l’avvocato, a cui hanno urinato addosso, e minacciato le ragazze di violentarle.
Il tutto mebtre il Ministro Fini era a Geniva.
E ti rivoerdo che chi ha gestito tutte le operazioni e i responsabili sono stati cpndannati e destituiti e dobbiamo risarcire diversi milioncini di euro ai paesi europei visto che hanno quasi ammmazzato e rovinato per sempre diversi giovani, contravvenendo persino alla legge sui diritti umani internaxzionali.

Completamente ignorante. Che parli a fare...
Massimo Capelli


PS scusa ma per parlare di qualcosa bisogna conoscerla... meno male che sul sito ce ne sono di persone edotte con cui discorrere, di sinistra e di destra.

Magari leggi un po', interessati un po'... che dire non fai bene al tuo schieramento in queste condizioni.
Massimo

massimo capelli 25.02.07 15:02| 
 |
Rispondi al commento

BIONDI: PATETICO TENTATIVO CAMPAGNA ACQUISTI UNIONE

"Patetico e vergognoso il tentativo di aprire la ’campagna acquisti’ da parte del centrosinistra che non riesce a trarre le logiche e politiche conseguenze dalla sconfitta in caduta libera di una maggioranza apparente che e’ stata smascherata dal voto di sfiducia. Disperazione e speranza di sopravvivere convivono nell’Unione dei disuniti". Lo ha affermato Alfredo Biondi, presidente del Consiglio nazionale di Forza Italia.

P.S.: le offese personali sono il sale della sinistra. Come il cane non vuole mollare l'osso così il centrosinistra di Prodi non vuole mollare la presa sul potere, trasferendo l'agonia di un governo morente sulle Istituzioni repubblicane. Che Dio salvi l'Italia e gli Italiani.

Nicola Facciolini 25.02.07 15:02| 
 |
Rispondi al commento

SABATO 10 MARZO IN PIAZZA FARNESE a Roma

MANIFESTAZIONE NAZIONALE PER DARE LA SVEGLIA ALLA CLASSE POLITICA

APPELLO: ADERIRE ALLA MANIFESTAZIONE NAZIONALE DIRITTI ORA!

Alle DONNE e agli UOMINI di questo paese così bello e così poco libero.
A chi crede che tutti gli esseri umani nascono uguali in DIGNITÀ.
A chi ha a cuore la COSTITUZIONE italiana che riconosce DIRITTI e non li vieta a nessuno.
A tutte e tutti diamo appuntamento per una grande e festosa manifestazione per la LAICITA’ e le LIBERTÀ.
A Roma il 10 Marzo 2007 alle ore 15,00 Piazza Farnese
Per una legge sulle UNIONI CIVILI che riconosca il valore sociale dell'AMORE, eterosessuale ed omosessuale.
Per una stagione di riforme fondate sulla libertà e la RESPONSABILITÀ di donne e uomini.
Un futuro di PACE passa per la valorizzazione dei diritti delle persone e il riconoscimento che la PLURALITÀ è una formidabile ricchezza.
Diamo la SVEGLIA alla classe politica. Il tempo dei diritti è ORA.

Per per ogni informazione chiamare l' 800-713 713

DIRITTI ORA 25.02.07 15:01| 
 |
Rispondi al commento

PER NICOLA FACCIOLINI uno

Premetto che sei offensivo ed ignorante poi ribatto per una volta perché io a parlo di ciò che conosco:

- Dare del kapò in Europa ad un'austriaco non è satira se pure Fini si è allontanato ed è diventato grigio. Parlare di aver corteggiato la Premier di un Paese europeo e creare un'altro incidente diplomatico non è satira, dire in europa Romolo e Remolo e Aznar impallidisce è ignoranza,fare battute sui gay e far arrabbiare tutte le associazioni gay di destra e sinistra non è satira. (perciò lo scroto sterile te lo giro)

Le BR sono nate manovrate dal centrodestra per affondare la sinistra che era meggioranza nel Paese e si apprestava al patto storico Moro- Berlinguer (bell'ignoranza complimenti) Ed è per questo che sono i nemici numero uno della Sinistra.Basta studiare un pochino

Le corporazioni vànno abolite non importa se i baroni sono di qua e di là.. concetto mi sà che non comprendi..

Quella sui giudici non si capisce...

Sono stati spiati Prodi, D'Alema, Fassino e famiglie oltre alla Mussolini (sempre ignorante)

Il centrodestra non ha fatto una riforma del mercato in cinque anni, noi già diverse in sette mesi... curioso.. in cinque anni sistemiamo tutto.. da pensioni a riforme sociali. 5 anni di centrodestra dal 94% a cui abbiamo fatto scendere il debito pubblico ce l'avete ridato al 108% questi sono i numeri economici oltre ai milioni di ammanchi nei ministeri e nelle regioni violando le leggi di consegna dei bilanci

Come noi statalisti stiamo liberalizzando e la CDL non ha liberalizzato niente e vende i decoder e le calcolatrici di famiglia?

Se Casini contrasta le unioni di fatto ed i privilegi ai conviventi perché noi a lui dobbiamo pagare le spese mediche alla sua convivente e la reversibilità? curioso... Prodi, D'Alema,Fassino ecc vogliono i DICO ma sono sposati.. Casini che li vuole solo per lui convive. E allora le spese e la pensioni non dobbiamo pagargliele noi!
Perciò sono fatti e soldi miei

massimo capelli 25.02.07 14:59| 
 |
Rispondi al commento

BIONDI: PATETICO TENTATIVO CAMPAGNA ACQUISTI UNIONE

"Patetico e vergognoso il tentativo di aprire la ’campagna acquisti’ da parte del centrosinistra che non riesce a trarre le logiche e politiche conseguenze dalla sconfitta in caduta libera di una maggioranza apparente che e’ stata smascherata dal voto di ieri. Disperazione e speranza di sopravvivere convivono nell’Unione dei disuniti". Lo ha affermato Alfredo Biondi, presidente del Consiglio nazionale di Forza Italia.

P.S.: come il cane non vuole mollare l'osso così il centrosinistra di Prodi non vuole mollare la presa sul potere, trasferendo l'agonia di un governo morente sulle Istituzioni repubblicane. Che Dio salvi l'Italia e gli Italiani.

Nicola Facciolini 25.02.07 14:59| 
 |
Rispondi al commento

Insisto fino alla noia nel sostenere la mia tesi:
ogni commento è e sarà ormai di più in più inutile!Serve l'azione!
Se non vogliamo anche noi finire con il passare le nostre giornate, da "buoni intenditori"come sono loro,in un gigantesco "volemose bene",e lasciare che il tempo passi indisturbato sulle nostre inconcludenze.

Giuseppe Matteucci 25.02.07 14:57| 
 |
Rispondi al commento

COSENTINO: 12 PUNTI DI PRODI UN LIBRO DEI SOGNI

‘Più che un programma di governo, quello dei cosiddetti ’12 punti prioritari e non trattabili’ presentato da Romano Prodi alla maggioranza che lo ha dimissionato sembra un libro dei sogni. E non certo perché delinea obiettivi irrealistici e non condivisibili, ma perché se davvero Prodi vorrà continuare a governare con le stesse forze che fino a due giorni fa lo hanno sostenuto, nessuno di quegli impegni potrà essere mantenuto e perseguito’. Lo afferma il deputato Nicola Cosentino, coordinatore regionale campano di Forza Italia.
‘Come, infatti – continua Cosentino - potrà il signor Prodi contare sui voti della sinistra radicale e massimalista quando il Parlamento sarà nuovamente chiamato a dare sostegno alle ‘nostre iniziative di politica estera e di difesa stabilite in ambito Onu ed ai nostri impegni internazionali’? E come potranno i Verdi dell’ormai ex ministro Pecoraio Scanio votare a favore della ‘rapida attuazione del piano infrastrutturale comprendente i corridoi europei tra cui la Torino-Lione’?
Tutto ciò - incalza il deputato azzurro - ci fa concludere che l’adesione pressoché unanime delle forze della sinistra al documento presentato da Romano Prodi è ipocrita e strumentale, perché non risolve il nodo politico alla base della crisi del governo e della ex maggioranza.
Per questo respingiamo ogni ipotesi di reincarico al prof. Prodi ed ogni ipotesi di riedizione del suo governo. Il tentativo della sinistra di trovare a tutti i costi un’escamotage per salvarsi la faccia e la poltrona è ormai l’ultimo atto di una triste stagione su cui gli Italiani hanno voglia di mettere la parola fine’.


Nicola Facciolini 25.02.07 14:54| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

FITTO: PRODI IMBARAZZANTE SU MEZZOGIORNO

"Il punto piu’ imbarazzante e’ quello sul Mezzogiorno, inserito nelle 12 tavole per il rotto della cuffia. ’Attenzione permanente e impegno concreto a favore del Mezzogiorno a partire dalla sicurezza’. Che vuol dire?". Lo ha affermato il deputato pugliese di Forza Italia, Raffaele Fitto, in merito al documento presentato dal premier dimissionario Romano Prodi. "Come, quando, con quanti e quali progetti, con quanti e quali soldi, con quanti e quali uomini, con quanti e quali mezzi? Le dodici tavole di Prodi non fanno altro che dare il colpo di grazia alla credibilita’ del nostro Paese. I cosiddetti ’punti non negoziabili’ sono principi di massima che chiunque potrebbe sottoscrivere a livello planetario perche’ non dettano nessun indirizzo su come realizzare interventi che sarebbero auspicabili e condivisibili da Rifondazione Comunista ad Alternativa Sociale. Riteniamo che il punto non negoziabile sia uno solo: garantire serieta’, credibilita’, Governo e stabilita’ all’Italia. E affinche’ si realizzi Prodi e compagni devono andare a casa".

P.S.: Sen. Follini, non tradire e non far tradire il centrodestra. Difendi il bipolarismo italiano creato dal presidente Berlusconi e dalla CDL in 5 anni di legislatura (2001-2006), ed affonda in Senato Prodi e Compagni.

Maria Pallini 25.02.07 14:49| 
 |
Rispondi al commento

Ma questo Maxubs Lanzani cos'è?
Qualcuno che lo conosce me lo potrebbe spiegare?
Oltre alla berlusconite quali altri malesseri lo affliggono per arrivare ad usare un tale miscuglio di volgarità e scempiaggini?

Renato Lo Bianco 25.02.07 14:43| 
 |
Rispondi al commento

CICCHITTO: I DODICI PUNTI PRODI SONO ACQUA FRESCA. IL 13° PUNTO DI PRODI: INDEGNA COMPRAVENDITA DI SENATORI.

"Come se non fosse successo nulla, il centrosinistra sceglie la via della sfida all’opposizione e al parlamento. I dodici punti sono acqua fresca. In effetti l’unico punto vero e’ quello non scritto, il tredicesimo, ed e’ costituito dall’apertura di un indegno mercato al Senato per l’acquisto di qualche senatore che bilanci le dissidenze antiche e nuove che si sono manifestate". Lo ha affermato Fabrizio Cicchitto, vice coordinatore di Forza Italia. "In sostanza la questione del rinvio di Prodi alle Camere si fonda sulla pubblica compravendita di senatori. Una operazione indecente e arrogantemente proclamata. Dovrebbe poi esserci una sorta di pallottoliere prima politico, poi addirittura istituzionale per mettere il timbro e dar via libera all’operazione. Questa evidentemente e’ la versione prodiana del bipolarismo. Gli antichi sostenitori della ’Questione Morale’ concludono la loro parabola revisionistica facendo propria la parte peggiore dell’esperienza del parlamento post-risorgimentale costituita dalla caccia ai ’deputati ascari’. Aspettiamo all’appuntamento i tanti moralisti che sono cosi’ numerosi nel centrosinistra e specialmente fra i DS, il Pdci e Rifondazione Comunista. Se la crisi prende questo sbocco e non quelli piu’ seri e ragionevoli, quali quelli posti da Berlusconi all’inizio di questa legislatura - conclude Cicchitto - e’ evidente che essa si avvita in uno scontro frontale e che il governo Prodi trasferisce la sua agonia nelle istituzioni con effetti devastanti".

P.S.: l'On. Fassino è in giro per l'Italia, beato lui (viaggiare è gratis), dicendo naturalmente il contrario e facendo digerire ai suoi DS l'amara pillola del tradimento di Follini come medicina necessaria alla salvezza del centrosinistra. Viva la sincerità! E il bello è che i comunisti sono contenti di accogliere al loro "seno" i traditori.

Nicola Facciolini 25.02.07 14:40| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

tutto questo mi fa pena. Ho visuto fino a cinque anni fa all'Argentina, e vi dico che se continuamo così, stiammo andando velocemente dietro i passi di quel paese.
Qualle è i vero problema: non ci sono alternative politiche valide, saltiamo dalla padella al fuoco e cosi via. Niente analisi, niente diagnosi, niente serietà. Signori, leggete un pò della storia della Argentina dal primo governo di Menem (bella porcheria) in avanti, e potrette indovinare il futuro.
Io lo faccio e tutti restano stupiti.

leonardo Perissinotto Commentatore in marcia al V2day 25.02.07 14:39| 
 |
Rispondi al commento

ROMANI: QUELLO DI PRODI E'ACCANIMENTO TERAPEUTICO

"Dodici punti sono fin troppi per la non maggioranza di centrosinistra che ha dimostrato al di la’ di ogni ragionevole dubbio di non avere cultura di governo per guidare un paese avanzato come l’Italia. E sono certamente pochi, anzi pochissimi, per suturare le gravi ferite che i partiti dell’Unione hanno inferto al paese in questi nove mesi". Lo ha affermato Paolo Romani, vicepresidente del Gruppo di Forza Italia alla Camera. "Prodi e compagni vorrebbero rianimare in modo artificiale una esperienza che e’ gia’ clamorosamente fallita e sonoramente bocciata dagli italiani, come dimostrano i sondaggi. Il mix continua Romani - di una arroganza senza confini e di una inconciliabilita’ delle posizioni sui grandi temi della modernizzazione sono gli ingredienti di un fallimento storico. Questa coalizione variopinta e variegata ha dimostrato di non essere all’altezza delle sfide. Non lo e’ stata oggi e ancor di piu’ non lo potra’ essere domani". "Prodi, invece di imboccare la strada dell’accanimento terapeutico, dovrebbe, quindi, ammettere con umilta’ e semplicita’ il fallimento suo e dell’Unione. E sgomberare il campo da un obbrobrio politico che rischia di penalizzare il paese e vanificare una ripresa economica attesa per cinque lunghi anni".

P.S.: l'On. Fassino è in giro per l'Italia, beato lui (viaggiare è gratis), dicendo naturalmente il contrario e facendo digerire ai suoi DS l'amara pillola del tradimento di Follini come medicina necessaria alla salvezza del centrosinistra. Viva la sincerità! E' il bello è che i comunisti sono contenti di accogliere al loro "seno" i traditori.
Per la serie: i panni sporchi si lavano nella bottega oscura.


Nicola Facciolini 25.02.07 14:31| 
 |
Rispondi al commento

Per il sig.MASSIMO CAPELLI.
Anch'io mi distinguo dalle altre persone alle quali Lei mi ha accumunato o identificato(scelga Lei). In ogni caso io non fingo di essere di sinistra e non sono nemmeno bugiardo quando dico che sono profondamente deluso. Molto probabilmente a Lei non interessa nulla ma, dopo CINQUANT'ANNI come lavoratore... con tante promesse e tante delusioni sulle spelle, credo di avere il diritto di manifestarLa(la delusione ovviamente)

pier della francesca 25.02.07 14:27| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ciao,
scrivo da trentottenne che fà politica attiva a Roma e che ha scelto di fare il militante ma mai di candidarsi nemmeno come Segretario di Sezione (viva la passione politica ma non sono un burocrate)
L'Italia è un Paese molto più difficile di altri.. tra mafia, Berluschi vari,Andreotti vari, turigliatti vari, Papa che ingerisce pesantemente.
Noi però ce la mettiamo sempre comunque tutta.. saremo per quanto detto sopra molto più lenti ma ce la faremo.
Tutti citiamo la Spagna ma ci dimentichiamo la sua Storia. La dittatura di Franco ha impedito lo sviluppo della mafia (vedi noi), perciò una volta liberata ha potuto crescere presto, e puntare tutto sul turismo.
(Da noi non si può , persino le tubature le gestisce la mafia incrementata a dovere dalla DC)
E, fatto fondamentale, in Spagna c'era un saldo Aznar conservatore e di destra... che se non avesse ingannato il Paese per l'attentato terroristico spacciandolo per fatto dai separatisti baschi e non conseguenza della guerra in Iraq, gli elettori non sarebbero andati a votare in preda al lutto e al tradimento e Zapatero non ci sarebbe finito "per caso" al Governo. Libero, vista la massiccia vittoria inaspettata, di girare il sociale del Paese come un calzino in pochi anni.
Non ci sono confronti in questo senso.
Noi fra ciò che ha fatto la DC negli ultimi quarant'anni, il turismo (saremmo i primi al mondo fra spiagge e monumenti) ci impiegheremo almeno un trentennio... perciò la nostra economia non farà mai salti sufficienti ad abbattere il debito pubblico che ci costa quanto lo Stato incassa ogni anno da versare agli amici USA & co che ci hanno "liberato"... il Papa ecc.L'importante è non mollare.

Ultima cosa... se avessimo avuto una legge elettorale normale non avremmo due voti di scarto in Parlamento. Tutte le votazioni hanno qualche dissidente,sempre!... La legge è stata studiata apposta per far cadere subito il Governo,questione di tempo. Chi molla fà il loro gioco e la CDL ringrazia .

mario picchi 25.02.07 14:25| 
 |
Rispondi al commento

NON SONO NE DI DESTRA NE DI SINISTRA NE DI SOPRASOTTO! NON SONO ANTIAMERICANO, MA NON ACCETTO CHE GLI USA UCCIDONO MOLTI INNOCENTI, BAMBINI E DONNE, PER POCHI PRESUNTI TERRORISTI
...SE, CHI MI HA SALVATO TEMPO FA, OGGI UCCIDE INNOCENTI, NON LO POSSO PIU' RITENERE UN SOSTENITORE O UN SALVATORE DELLA VITA e DELLA PACE!
Perche questa sudditanza con l'America?? Anche i russi sono morti 20milioni di soldati per salvarci ma non hanno richieste cosi pressanti..
PRIMA DI ESSERE CITTADINI SIAMO SOSTENITORI DELLA VITA, DELLA NOSTRA SPECIE.
L'AMERICA UCCIDE TANTA GENTE INNOCENTE E I POLITICI PENSANO SOLO A LORO GOVERNO SENZA PENSARE AL COMPORTAMENTO DEL POTERE AMERICANO!!
E TUTTI PARLANO DELLA DIREZIONE DEL VOTO E NON DEL SIGNIFICATO CHE PUò AVERE QUEL VOTO!
IL POPOLO NON VUOLE AFFIANCARE LA GUERRA ED è UNA RESPONSABILITà, LA VERA, UNICA, INDISCUTIBILE.
FACCIAMO LA CLASSIFICA DEI VALORI UMANI:
AL PRIMO POSTO: LA VITA, LA SUA ESISTENZA!
e solo dopo i rapporti con le altre nazioni, i loro interessi economici ecc....
SE LA VOSTRA CLASSIFICA é DIVERSA SIETE SOSTENITORI DELLA MORTE.

qualcuno ancora pensa che non sia vero il fatto che gli americani in Iraq non hanno fatto carneficina per "difendersi dal terrorismo"??
e allora guardatevi sto video:
http://www.vergognatevi.com/blog/articolo.asp?articolo=51
ora vogliono fare la stessa cosa in altri paesi, altri innocenti ....e noi dobbiamo affiancare e sostenere il potere americano???

Gianluca Grilllino (www.vergognatevi.com) Commentatore certificato 25.02.07 14:23| 
 |
Rispondi al commento

PAOLETTI: PRODI DA PROGRAMMA FIUME ALLA PAGINETTA.

"Siamo al ridicolo. Prodi e compagni sono passati dal programma fiume ad una paginetta di enunciazioni confuse e raffazzonate".
Lo ha affermato la parlamentare azzurra Patrizia Paoletti Tangheroni, che ha ironizzato sui dodici punti fissati da Romano Prodi nel documento per i partiti dell’Unione.
"Per suturare le ferite che, in pochi mesi, lo sciagurato governo Prodi ha inferto all’Italia, dodici punti sono assolutamente insufficienti".
"Il bis si concede di solito alle grandi performance non certo a chi stecca continuamente", ora il Paese "ha bisogno di una guida sicura, che attui un programma serio, concordato e controfirmato dal consenso elettorale degli italiani". Per questo, e’ la conclusione, "credo sia arrivato il momento di andare oltre un governo che ha collezionato soltanto fallimenti".

Vedrete, il Senato della Repubblica, a difesa del Bipolarimo della Costituzione Materiale e della dignità delle Istituzioni repubblicane che Lorsignori della sinistra hanno offeso in Senato, manderà a casa Prodi, Follini e Co, giovedì prossimo.
Non si possono fare dichiarazioni di sfiducia al governo Prodi e poi votare il contrario, "per non consegnare il potere alle destre".
Offendere le Istituzioni repubblicane e gli Elettori italiani, non paga.
I Senatori a Vita, dovrebbero capirlo in tutta coscienza.


Nicola Facciolini 25.02.07 14:22| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

x massimo capelli
L'importante è crederci a quello che si dice...certo che credere a tutte le stronzate che dici è difficile.
Giusto un paio di cose:
- Corporazioni di avvocati, farmacisti,notai e baroni vari..........i miei prof. universitari erano tutti comunisti del 68, e guai a toccargli il posto e il titolo di PROFESSORE
- Così evadiamo le tasse come il nano e ci sistemismo i processi.....basta avere qualche giudice COmunisti che definisce i terroristi combattenti!!!
- Così rimettiamo le mani in pasta e ridiamo l'appalto dello stretto agli amici... voi di sx no?
- Così facciamo le scalate senza avere i soldi...a dx e sx
- Così spiamo gli avversari politici....non spiavano la Mussolini?
- Così torna la barzelletta che insulta gay, donne, Premier europei...Satira coglione!
- Così non liberializziamo e i prezzi li "facciamo noi"...voi parlate...ma poi ritrattete!
- Così mandiamo gli operai in pensione a novant'anni,senza braccia...nella VS finanziaria avete preso provvedimenti al contrario?
- Così lavoriamo per la Fininvest a danno della RAI...bravo, rigorosamente solo aziende statali:hai presente come va in russia??
- Così in TV solo tette e culi che è meglio che la massa non pensi....mai visto la RAI??
- Così noi difendiamo la famiglia ma intanto italiani pagate le spese mediche alla mia quarta convivente (Casini & co)...e farti una borsina di cazzi tuoi?
- Così fatevi l'Assicurazione privata...certo continuate a buttare soldi x extracomunitari
- Così portiamo i soldi all'Estero in auto blu e ospitiamo i mafiosi in villa...o sulla barca da 8000euro al mese del baffetto
- Così diamo il premio ad evasori e corruttori...tipo mastella?
- Così manovriamo le BR ...informati COGLIONE
- Così invece di una base ne facciamo cinque
- Così i manifestanti li picchiamo....se sono come a genova sarebbe meglio sparargli addosso
- Così facciamo di nuovo come cazzo ci pare...come nell'ultimo punto di PRODI
Non ti ho risp a tutto perchè non c'è più spazio

adri libo 25.02.07 14:19| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Gentile Beppe,
posso chieredle di spiegare una volta per tutte che ha comportato la legge elettorale del centrodestra?
E quanto, per forza di cosa influisce sulla stabilità del Governo visto che il Premio di maggioranza in Senato toglie i numeri?

E pure che i 12 punti di Prodi non scartano affatto il programma ma li affianca (ovvio purtroppo lo spostsmentto al centro perciò alcune riforme di rottura sono a rischio)

Grazie mille,
Giuliana

giuliana pavoni 25.02.07 14:09| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe ,sei ancora dell'idea che ci siano profonde differenze fra "destra" e "sinistra" in italia? Dai ancora del qualunquista a chi si è rotto le balle di presenziare a questa baracconata delle finte votazioni ? Quando saremo chiamati nuovamente alle urne prima o poi , non farò l'assenteista , ma renderò nulla la mia scheda , almeno qualunque pappone vinca saprò che io non ho contribuito al suo successo.

Cristiano Pino Commentatore in marcia al V2day 25.02.07 14:00| 
 |
Rispondi al commento

CARO BEPPE,
perchè non organizzi una petizione che imponga ai "nostri dipendenti" (come li definisci tu) in caso di crisi di governo che anticipi la fine della legislatura prima della sua naturale scadenza temporale di andare immediatamente a nuove elezione a spese dei parlamentari tutti.
In fondo loro da nuove elezioni hanno sempre e solo da guadagnarci (nuovi incarichi, nuovi ministri,....).
Non vedo perche i cittadini debbano pagare le spese per le elezioni prima dei cinque anni.
In fondo noi abbiamo dato loro un mandato e credo debba essere rispettato.

Quindi sarebbe opportuno che iniziamo a responsabilizzare un pò i nostri governanti.
Volete fare il mestriere di politici senza mai "sporcarvi le mani" con lavori pesanti? Allora siate almeno un po responsabili e in caso errori e di contrasti interni siano loro a pagarne le conseguenze e non i cittadini.
Io personalmente preferisco tiurare le somme alla fine e non essere crostretto ad andare al voto ogni 2 anni o prima a causa di problemi interni della maggioranza. E tantomeno pagare nuove elezioni .... quando alla fine i canditati sono sempre loro e dalle ultime elezioni si scelgono anche i canditati locali.

Ciao
Giuliano

Giuliano g 25.02.07 13:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Beppe,

Come comico, io la apprezzo molto. E' simpatico, efficace, pungente e spesso supplisce alla carenza di informazioni che caratterizza il nostro sistema informativo.
Lei sembra anche in buona fede nel denunciare molte contraddizioni del sistema e ha pagato, anche professionalmente, il coraggio di alcune prese di posizione.
Tuttavia a chi le scrive non sfugge un pericolo a cui lei va incontro; quello di divenire, per molti suoi utenti, un capopopolo, una guida.
Ahimè questo è una tipica "perversione" italiana: nei momenti di crisi, ci affidiamo a chiunque dimostri un pò di personalità e un qualche "charme". Gli esempi storici, dal Savonarola a Mussolini, non mancano.
In altre parole, nelle sue esternazioni, molti appartenenti a questo blog, vedono un "programma politico", una prospetto generale della società ideale e finiscono per darle un ruolo che non le appartiene.
Lei è e rimarrà un grandissimo comico, di grande personalità e di forte impegno. Ma non illuda chi la segue di possedere le doti del grande politico. Lei è conscio di non averle e, proprio per questo, si guarda bene dal mettersi concretamente in gioco; anche perchè non durerebbe che pochi mesi e la sua "stella" imploderebbe presto.
Il vero guaio è che molti utenti del blog non percepiscono le sue esternazioni come spunti di riflessione, ma come un programma concretamente attuabile. La satira e la denuncia sociale invece hanno solo funzione di stimolo a migliorare il sistema, non di sostituirsi ad esso. Altrimenti si finisce nella pura utopia, e le vicende vicentine ne sono la dimostrazione.
Accetti quindi un consiglio col cuore: al termine dei suoi post, specifichi, come spesso fa nei suoi spettacoli, che lei è un comico e che il contenuto è satirico.
Altrimenti, chi è sprovvisto di capacità critica e di senso della misura, finisce per abboccare.
Nell'intento non di sminuire la sua funzione, ma di delimitarne la reale portata e ringraziandola per quanto fa, la saluto affettuosamente.

Giulia Marchesi Commentatore certificato 25.02.07 13:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Beppe,
Non voglio sembrare irriverente, ma ridurre un programma di 100 e passa pagine (che allora avevo giá definito "aria fritta") a 12 punti non é un pó strano ? Piú che strano direi ridicolo.

Allora tutti (i votanti di sinistra) si sono sentiti offesi in quanto Berlusconi li apostrofó come "coglioni" ... non molto bello.

Peró non credo che Prodi in questo momento stia facendo diversamente: e fa bene, anzi vi prende alla lettera visto che pure sulle magliette ve lo siete con orgoglio stampigliato .. bravi !

In quanto alla cartellina ... ma dai sei davvero cosí convinto che possa averti preso sul serio ?
Uno come Prodi ?
Ma per piacere .. basta andare a rivedersi le interviste televisive pre-elettorali !

E' si .. brutto da ammettere .. ma forse forse
Berlusconi non aveva torto.
Ma si puó sempre sbagliare .. errare é umano .. perseverare SINISTRO.

Alessandro Cauzzi 25.02.07 13:52| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

uno degli esseri più abietti e viscidi della politica italiana, MarKo Follicolini, si appresta a salvare il culo a questa banda di delinquenti fetenti ladri ipocriti bigiardi che si spacciano per "sinistra".
il senso di nausea che mi pervade oramai è incontrollabile e i BRRRRRrrrrrividi sono fortissimi.

davide lak 25.02.07 13:52| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Maria Lea Pettolino
pier della francesca
massimo aselmo
renzo tramaglino

sono la stessa persona...
una persona priva di cultura delusa che non può tornare a fare il prepotente e i comodi suoi.
E verde di rabbia stà schizzando veleno.

Prima si finge di sinistra poi cambia pseudonimo.
Che tristezza.

massimo capelli 25.02.07 13:34| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

SENSAZIONALE DICHIARAZIONE DI MARCO FOLLINI all'AMSA, 29 febbraio 2007, ore 25.

"Considerata la stretta amicizia del presidente Prodi con il presidente di Intesa SanPaolo Giovanni Bazoli,

considerato il legame coniugale della ministra Pollastrini con il direttore generale della stessa Intesa SanPaolo Pietro Modiano,

comunico

di avere vincolato il mio appoggio al Governo all'adeguamento degli interessi attivi dei correntisti di detta banca agli aumenti del tasso di sconto dell'area euro decisi dalla Banca Centrale Europea.

Considerato inoltre il rilevante incarico dirigenziale all'interno della medesima Intesa SanPaolo di Gaetano Miccichè, fratello di Gianfranco Micciché, collega ministro ai tempi del governo Berlusconi,

mi pare inutile dichiarare che detta banca insieme al presidente Prodi non ha alcuna intenzione di compiere atti ostili nei confronti del presidente Berlusconi e delle sue aziende."

renzo tramaglino 25.02.07 13:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

AL GOVERNO CHIEDO CHIAREZZA:

DALLA CONFERENZA TANFA di MARCO FOLLINI,
AMSA, 29 febbraio 2007, ore 25.04.

"Da moderato cattolico che sa far di conto, chiedo al presidente Prodi come sia possibile che il Governo dichiari l'inflazione stabile e sotto controllo proprio nel momento in cui la Banca Centrale Europea si appresta ad alzare il tasso di sconto dell'area euro a causa delle spinte inflazionistiche in atto.

Vorrei inoltre sapere perché nello scorso mese di dicembre non si sono svolte le aste per BTP e CCT: lo Stato non ha bisogno di ulteriori entrate perché la situazione non è drammatica come apparso nei primi mesi della legislatura? Ma allora perché una finanziaria da 35 miliardi?

Mi permetto infine di rilevare che in seguito alla modificazione dello Statuto della Banca d'Italia dello scorso dicembre, con l'eliminazione della necessità della partecipazione pubblica superiore al 50%, detta banca, di cui Intesa SanPaolo possiede una quota assai rilevante, è divenuta a tutti gli effetti privata: da moderato cattolico che sa far di conto non riesco dunque a spiegarmi perché i cittadini italiani dovrebbero finanziarne il mantenimento."

renzo tramaglino 25.02.07 13:13| 
 |
Rispondi al commento

DICO NO AI DICO, MA ANCHE AD ALTRO:
DE GASPERI AVREBBE FATTO COSI'.

MARCO FOLLINI all'AMSA, 30 febbraio 2007, ore 12.74.

"Per educazione ricevuta non posso accettare i Dico della ministra Pollastrini, ma non considero neppure dignitoso che lo Stato imponga tasse a favore della Chiesa cattolica in un momento in cui si richiedono sacrifici ai cittadini, già messi in difficoltà dagli aumenti dei prezzi provocati dall'euro a fronte di stipendi rimasti immutati.

Agli amici cattolici che non condividono le mie scelte mi permetto di ricordare quale sia il fulcro della nostra religione, ossia la resurrezione di Cristo: evento in cui è legittimo credere, ma di cui è altrettanto legittimo dubitare.

Vorrei al proposito citare qui alcuni passi dal vangelo di Matteo, riferiti alla scomparsa del corpo di Gesù dal sepolcro.
In 11-15 si legge quanto segue:

Alcuni della guardia giunsero in città e annunziarono ai sommi sacerdoti quanto era accaduto. Questi si riunirono [...] e deliberarono di dare una buona somma di denaro ai soldati dicendo: Dichiarate: i suoi discepoli sono venuti di notte è l'hanno rubato, mentre noi dormivamo. [...]. Quelli, preso il denaro, fecero secondo le istruzioni ricevute. Così questa diceria si è divulgata fra i Giudei fino ad oggi.

Anch'io considero una diceria la razionale interpretazione dei Giudei, secondo i quali il sepolcro di Gesù era vuoto perché il corpo era stato trafugato dai discepoli: irrazionalmente credo dunque nella resurrezione di Cristo, ma razionalmente esigo, tanto più in un momento di difficoltà economica, che lo Stato non versi alcun obolo alla mia Chiesa.

Ribadisco quindi il mio NO non solo ai Dico, ma a ogni forma di sovvenzionamento pubblico alla Chiesa cattolica, proponendo una radicale revisione del Concordato. Quando i tempi saranno migliori, potremo accettare aiuti nella forma che parrà opportuna.

I cattolici devono portare sulle loro spalle il peso della croce: De Gasperi lo avrebbe fatto."

renzo tramaglino 25.02.07 13:12| 
 |
Rispondi al commento

Guarda guarda che rigurgito di fascisti incazzati che pregustavano il nano evasore piduista al Gioverno...o che si fingono di sinistra sul blog per sparlare ..

La legge elettorale studiata apposta dal Berlusca non dà i numeri in Senato.. chi si interessa lo sa.
I 12 punti affiancano il programma perciò addio a gaglioffate:

- Corporazioni di avvocati, farmacisti,notai e baroni vari
- Così evadiamo le tasse come il nano e ci sistemismo i processi
- Così rimettiamo le mani in pasta e ridiamo l'appalto dello stretto agli amici
- Così ci vendiamo illegalmente i decoder
- Così facciamo le scalate senza avere i soldi
- Così speculiamo sulle abitazioni
- Così spiamo gli avversari politici
- Così torna la barzelletta che insulta gay, donne, Premier europei
- Così diamo del nazista al cancelliere
- Così non liberializziamo e i prezzi li "facciamo noi"
- Così più i poveri sono poveri più noi ricchi potenti
- Così mandiamo gli operai in pensione a novant'anni,senza braccia
- Così lavoriamo per la Fininvest a danno della RAI
- Così licenziamo i giornalisti scomodi ( educhiamo gli altri)
- Così in TV solo tette e culi che è meglio che la massa non pensi
- Così noi difendiamo la famiglia ma intanto italiani pagate le spese mediche alla mia quarta convivente (Casini & co)
- Così fatevi l'Assicurazione privata (rigorosamente la nostra)
- Così pagateCI le spese mediche
- Così portiamo i soldi all'Estero in auto blu e ospitiamo i mafiosi in villa
- Così diamo il premio ad evasori e corruttori
- Così alimentiamo le violenze in famiglia chiudiamo i consultori,schediamo chi abortisce
- Così manovriamo le BR e consegnamo ai torturatori chi non ci piace
- Così invece di una base ne facciamo cinque
- Così i manifestanti li picchiamo
- Così facciamo di nuovo come cazzo ci pare

E'andata male. Mi sà che dovete diventare cittadini degni ed oosservare le leggi, lavorare onestamente, pagare le tasse, avere concorrenti validi e professioni libere

massimo capelli 25.02.07 13:09| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Attenti a quei 2, quando tutti hanno ragione, la ragione è dei fessi.
I 2 "TRADITORI" travestiti da senatori non ci hanno venduto per
30denari; in tutta verità vi dico... che nei così detti ambienti ben
informati, circolano voci di passaggi "remoti" di assegni circolari
consegnati "con la cifra in bianco". Tutti i danari di questo mondo
non riusciranno mai a renderli felici perchè sono MALEDETTI in
perpetuo fino alla settima generazione e la storia implacabile
in avvenire ci dirà tutto. Questo governo è già stato condannato,
e grazie a questi 2 "VENDUTI" arrivederci fra 10 anni SANDOKATZ

You make an attempt on those 2, when everyone is right,
the reason is of the cracked ones.
The 2 "traitors" disguised by senators have not sold us for 30denari;
in all truth I tell you ... what moles so said you acclimatize well
enquired, voices of "remote" circular cheque passages circulate
confineds to barracks "with the blank digit". All the money of this world
they will be able never to make them happy because they are damned in
I up to the seventh perpetuate generation and the implacable history
in the future he/she/it will tell us everything. This government has already been sentenced, and thanks to these 2 "sold" goodbye in 10 years SANDOKATZ


Attenti a quei 2, quando tutti hanno ragione, la ragione è dei fessi.
I 2 "TRADITORI" travestiti da senatori non ci hanno venduto per
30denari; in tutta verità vi dico... che nei così detti ambienti ben
informati, circolano voci di passaggi "remoti" di assegni circolari
consegnati "con la cifra in bianco". Tutti i danari di questo mondo
non riusciranno mai a renderli felici perchè sono MALEDETTI in
perpetuo fino alla settima generazione e la storia implacabile
in avvenire ci dirà tutto. Questo governo è già stato condannato,
e grazie a questi 2 "VENDUTI" arrivederci fra 10 anni SANDOKATZ


Pietro Magliano 25.02.07 13:02| 
 |
Rispondi al commento

E' possibile mai che noi speranzosi votanti del centrosinistra dobbiamo, ogni volta che si prospetta la possibilità di una svolta verso un'equità sociale, una giustizia più giusta, vediamo svanire tutto per delle cose che al cittadino interessano poco o niente? La politica estera??? I dico???? si butta via un'altra occosione per queste cose. Vorrei ricordare che il dalemabaffino, con la bicamerale ,è stato l'artefice del rientro in politica dello psiconano....questa cosa mi puzza parecchio.!!

pier della francesca 25.02.07 12:46| 
 |
Rispondi al commento

grande beppe,continua così,io sono con te,una goccia in mezzo al mare,ma il mio voto lo avresti

edmon dantesse Commentatore certificato 25.02.07 12:44| 
 |
Rispondi al commento

Il punto piu bello, di certo però è il numero 12: una bella clausola di chiusura che attribuisce a prodi il potere di decidere per tutti.

Maria Lea Pettolino 25.02.07 12:36| 
 |
Rispondi al commento

OT
#################################################

Siamo nelle mani di IDIOTI!

#################################################
Clicca sul mio nome x saperne di più.

Fabrizio Di Luca 25.02.07 12:27| 
 |
Rispondi al commento

Cari amici di Milano,
vedo tante rotonde nuove, giardinetti e altre piccole cose, ma le case per i meno abbienti?
Ci si deve strangolare per una vita per avere una casa?
E cosa dice la sinistra, e i girotondini e la sinistra comunista? e i sindacati?
Attendo risposta

Rino L. 25.02.07 12:21| 
 |
Rispondi al commento

Questa gente non ha proprio il senso del ridicolo.

Giorgio Cestaro (cccp) Commentatore certificato 25.02.07 12:10| 
 |
Rispondi al commento

Quando si inizia a far deroghe (per Sanremo), si apre una falla e allora .... deroga chiama deroga. E così finisce la barzelletta dei tetti agli stipendi d'oro?!
Ma no, la barzelletta continua con uno dei punti programmatici irrinunciabili del Prodi bis: taglio dei costi della P.A. e della politica.
Leggi, intelligentemente, taglio degli stipendi e straordinari, delle auto di servizio (le peggiori) per quei pochi che ancora le usano per lavorare, taglio della carta e delle fotocopiatrici che non si riparano e, se vuoi lavorare davvero, le fotocopie, caro dipendente, te le fai a spese tue, ed altri tagli per il funzionamento. Poi, significa anche:
- auto blu nuova (ultimo modello) per il Ministro
- auto blu nuova (ultimo modello) per il Presidente di Ente, Assessore e City Manager che dir si voglia
- auto blu nuova (ultimo modello) per i Dirigenti
- auto blu nuova per il portaborse etc...
e poi:
- nuovi arredi per l'Ufficio del Ministro
- nuovi arredi per l'Ufficio del Presidente, Assessore e portaborse vari
- nuovi arredi per l'Ufficio del Dirigente, la sua segretaria etc...
Infine ritocchi in deciso aumento, perbacco, per gli onorevoli, presidenti di Enti, altissimi dirigenti di stato, assessori ed intere giunte regionali, provinciali e comunali.
Questa è la vera presa per il c..o che i politici fanno ai cittadini che, basiti, si preoccupano di chi governerà domani. Che saranno come quelli di ieri e l'altro ieri, ... ma sempre peggiori. Saluti.

Antonio di donato 25.02.07 11:51| 
 |
Rispondi al commento

E' da quando avevo 16 anni che simpatizzo più o meno attivamente con la sinistra di questo paese sono stato iscritto alla fgci in sicilia contro la volontà di mio padre che mi diceva (non schierarti perche puoi avere bisogno)ma io ci credevo dicevo la mia sinistra c'è la farà ad andare al governo e cambiare le cose.Adesso ho 37 anni e vivo a milano perche in sicilia non ho trovato lavoro (aveva raggione mio padre)e ho visto 2 volte la mia sinistra andare al governo e per ben 2 volte non hanno fatto quello che mi aspettavo e cioè avere il coraggio di cambiare le cose (vedi Zabatero).Adesso però il coraggio di cambiare lo trovo io mandandovi tutti A CA..RE
Scusate lo sfogo

Fabrizio gulino 25.02.07 11:46| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

caro beppe, dopo solo pochi mesi dall'insediamento del governo Prodi-D'alema mi sono resa conto di quale significato politico fosse il tuo RESET.Desidererei offrire al presidente Prodi-D'alema la sensazione di AMAREZZA e di grande sfiducia che TROPPI cittadini Italiani PERBENE come me assaporano tutti i giorni quando hanno dovuto ingoiare il rospo dell'indulto(per i reati finanziari...);vorrei per inciso sottolineare che in altri paesi come l' america le pene per i reati di falso in bilancio e altro sono state inasprite non depenalizzate come da noi...parlo di certezza di pena professore!
VABBUO'...diciamo noi napoletani, sara' un passo strategico-politico,per poi parlare e soprattutto ottenere le cose SERIE di cui andava fiero il nostro Presidente: il conflitto d'interesse, la rinascita economica,la sicurezza e la tutela del cittadino, la lotta alla delinquenza organizzata, l'inasprimento legale contro i reati finanziari.INVECE abbiamo solo sentito blaterare mastella su temi che a nessuno interessano sulla giustizia...La giustizia...proprio di quella noi italiani abbiamo bisogno:giustizia ed equita'economica, finanziaria,possibilita' per i giovani, sicurezza per le strade, riappropriamoci dei valori che hanno fatto grande l'italia. Invece ho sentito parlare solo di DICO....dico??...ma siamo impazziti veramente!Con tutto il rispetto per le coppie di fatto...ma non posso sentire parlare i politici che ho votato dopo 5anni di mortificazioni berlusconiane solo di dico e della base di Vicenza.Mi sovviene un dubbio ma vivono in Italia costoro???? Stiamo aspettando il segnale forte Presidente...NON LE NUOVE ELEZIONI...o ci dimostra i fatti o cambiera' il vento, parola di chi ci crede nonostante loro. non ce la faccio piu'

maria giovanna caso 25.02.07 11:28| 
 |
Rispondi al commento

FORSE NON MI SONO SPIEGATO bene...non voglio nemmeno io che torni lo psiconano...ma non voglio che sia solo per questo che ho votato a sx.! Mi sembra che le promesse fatteci non siano state mantenute ed è per questo che sono convinto che la politica dei DS. non sia più quella dei lavoratori....hanno perso il contatto con NOI!!!! I nostri problemi sono altri ... l'indulto, la politica estera, queste liberalizzazioni fasulle e insignificanti non ci spostano nulla. Non vorrei essere pesante e ripetitivo ma le promesse erano altre: EQUITA' SOCIALE, CONFLITTO D'INTERESSI (non solo perchè interessa direttamente lo psicinano),LE PENSIONI, LA SCUOLA, LA CASA PER COLORO CHE NON POSSONO AVERLA, I GIOVANI, PULIOZIA GENERALE IN PARLAMENTO ECC.ecc.ECC.
Spero di essermi spiegato un pò meglio.
Un saluto!!

pier della francesca 25.02.07 11:27| 
 |
Rispondi al commento

Beppe, non perdere tempo ad andare a ritirare la cartella, tanto PRODI con quella ci si è già pulito il culo, tanto i poveri cittadini sono considerati M...A

michele carretta 25.02.07 11:14| 
 |
Rispondi al commento

MISSIONE COMPIUTA!

Il governo Prodi affossato dai poteri forti. Da qualche tempo si faceva sempre più minaccioso l'asse Washington-Città del Vaticano contro il governo di centro-sinistra. La questione dei DICO ha serrato le fila. Così i BRONTOSAURI, longa manus, dei poteri forti sparano alle gambe del governo. Che guarda caso rinasce escludendo i DICO dal programma governativo e inserendo quali punti qualificanti la permanenza in Afghanistan e l'allargamento della base di Vicenza. E la TAV. Con buona PACS di Vaticano e USA. I poteri si fanno sempre più forti.

WWW.RIBERAONLINE.BLOGSPOT.COM

WWW.RIBERAONLINE.BLOGSPOT.COM

WWW.RIBERAONLINE.BLOGSPOT.COM

alessandro del monte 25.02.07 11:13| 
 |
Rispondi al commento

l'inizio del mercato della vacca follini:
Il Consiglio dei Ministri del 2 febbraio scorso ha dato l'incarico di direttore dell'Agenzia del Demanio per tre anni a Elisabetta Spitz. L'architetto Spitz, è la moglie di Marco Follini......
Questo come inizio, chissà cosa altro avrà concordato la meretrice marco follini per dare il suo voto..........
Come fa a non dare il suo voto adesso quando se lo era già venduto preventivamente il 2 febbraio...

alfio blasi 25.02.07 11:13| 
 |
Rispondi al commento

Poveri noi,con tanta gente ignorante che leggo sul tuo blog caro Beppe, non arriveremo mai da nessuna parte.Possibile che dobbiamo avere contro chi dovrebbe reagire insieme a noi. Grazie che poi sti 4 ma...si fanno i loro porci comodi.
Un consiglio a tutti SVEGLIA RIMBA!!! con questa bella classe politica faremo tutti una brutta fine, anche chi non ci crede.

Massimo Durastante 25.02.07 10:54| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il popolo di centro-sinistra aspetta alcuni segnali:

- Abbattimento dei costi e privilegi della politica (stipendi, consulenze, pensioni, poltrone inutili, autoblu, segreterie, finanziamenti pubblici a partiti, finanziamenti pubblici ai giornali di partito, allontanamento dei corrotti dal parlamento !!! ecc. ecc.

- Taglio Sprechi Pubblica Amministrazione (consigliati da un dipendente pubblico) Rivedere gli organici degli enti pubblici: sono scandalosamente ultrasovradimensionati - nell'era del computer per scrivere 4 lettere al giorno non servono più 3 persone - eliminazione straordinari retribuiti (gli straodinari sono un modo per far lievitare lo stipendio leggendo il giornale!! - possibilità di mobilità volontaria del personale già assunto fra enti diversi ecc. (permettete a chi vuola lavorare di andare dove si lavora e non di ammuffire in ufficio per anni a non fare un cazzo.)

- Riforma pensioni a partire da quelle scandalose degli "onorevoli" ormai decine di migliaia sparsi in italia, - tassazione delle pensioni superiori ai 5000 € (l'avevate proposta in finanziaria, forse era l'unica cosa su cui la gente era d'accordo, ...... per questo è stata tolta !!!)
Possibilità di pensione per i precari, DIVIETO di accumulo di più pensioni: ognuno se ne scelga una e basta. E' assurdo alcuni possano cumulare sino a quattro o cinque pensioni di migliaia di euro e i poveri sfigati si accontentino di 500 € al mese.

- Riforma della legge elettorale. Non un'altra porcata, ma una legge che dia stabilità per 5 anni e non permetta che il parlamento sia ostaggio di Andreotti e di qualche esaltato di estrema sinistra.

cicero onesto 25.02.07 10:52| 
 |
Rispondi al commento

Per Uguccioni m. Esercente uguccioni del c...o, oltre ad essere un coglione sei pure un ladro autorizzato....come lo sono tutti gli esercenti, commercianti ,imprenditori, liberi professionisti...che, fra le altre cose, dovrebbero essere concittadini. Nel 2002 ,col passaggio dalla lira all'euro, avete ignobilmente affondato le vostre luride mani nei portafogli di pensionati e lavoratori dipendendenti con il tacito consenso del governo in carica e di tutti i parlamentari tutti. Dovreste solo VERGOGNARVI se fosse per me non calpesterete nemmeno questa terra! Vaffan-culo testa di mnchiaaaa! TE E TUTTI QUELLI CHE HO CITATO SOPRA.

meni melo 25.02.07 10:37| 
 |
Rispondi al commento

vedo,con molto disappunto,che ci stiamo già dividendo,voi(dx)noi(sx)ma nn ci rendiamo conto che siamo 60.000.000 di persone comandate da razzumaglia??che in altre condizioni nn troverebbero lavoro come pulisci vetri a i semafori.dobbiamo trovare unità d'intenti, per toglierci la soddisfazione che,in fondo,abbiamo tutti in cuor nostro:lasciare un mondo migliore, alle generazioni che verranno

edmon dantesse Commentatore certificato 25.02.07 10:30| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Questa è la dimostrazione pratica che fra dx e sx non c'è nessuna diferenza.
Noi, sicuramente, siamo dei numeri....ci promettono delle cose e poi....ne fanno altre.
Ci "spaventano" come nelle favole di quando si era piccoli, facendoci intravvedere il "LUPO CATTIVO" Berluscaus.
Ora con il "decalogo" si è spostato tutto ancora di più a destra, dimenticando tutte le promesse fatteci. Finchè i lavoratori non capiranno che i DS. non ci rappresentano più...non si andrà da nessuna parte e continueremo a pagare sempre e solo noi!!!!! Abbiamo pagato per entrare in europa,...abbiamo pagato(molto caro e sotto l'indifferenza di tutti i parlamentari e del governo in carica) nel 2002 il passaggio dalla lira all'euro(grazie commercianti ..imprenditori...liberi professionisti ..grazie!)
LAVORATORI SIAMO GLI UNICI A PAGARE!!!!!!!SVEGLIAAA!!!!!

pier della francesca 25.02.07 10:11| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

«Avete visto cosa è successo quando si è aperta la crisi? Berlusconi si è riunito a palazzo Grazioli con i suoi: Cesare Ragazzi, Aida Yespica e Apicella... Poi le dichiarazioni di Gasparri che ha citato Churchill. Ha detto: “je sta bene, mortacci sua, ’sti froci...”»

Davide Dal Cin 25.02.07 10:11| 
 |
Rispondi al commento

come tutti gli esercenti, i commercianti, ed i negozianti, con questo governo, continuo a pagare le tasse e a subire bimestralmente i controlli delle forze dell'ordine, non mi lamento, e' giusto e sia......

ma di una cosa son contento

VI STA BENE !
VE L'AVEVANO DETTO !
SIETE UNA MASSA DI COGLIONI
GRILLO IN TESTA A TUTTI !

Massimiliano Uguccioni 25.02.07 10:05| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Riflettiamo, in campagna elettorale la sx ci aveva proposto un programma in 280 pagine, mentre la dx ci aveva proposto un programmino di 10 punti. Per ironia della sorte la sx cade dopo 281 giorni e ci propone un programmino in 12 punti, ma ne restano 10 se si tolgono gli ultimi 2, cioè quello che dice che sircana è il portavoce unico e l'altro dove Romano dice che l'ultima parola è la sua. Se pensiamo che gli ultimi due punti erano praticamente scritti con inchiostro simpatico nel programma della dx, cambiando solo sircana con letta e romano con' ilvio..... mi spiegate che cavolo abbiamo votato a fare?

gabriele fontani 25.02.07 09:47| 
 |
Rispondi al commento

Detto fuori dai denti con estrema chiarezza. Democrazia di cui l'Italia vanta di essere ricordiamoci DEMOS = popolo e CRATOS = potere quindi POTERE del POPOLO. Noi ci si identifica tra democrazia diretta e democrazia indiretta una republica parlamentare (quindi a democrazia indiretta) che usa come unico strumento di democrazia diretta il voto popolare attraverso il referendum. L'Italia una Nazione considerata potenza economica(DEMOCRATICA) con 59 000 000 di abitanti 50 000 000 col diritto di voto è o nò una nazione DEMOCRATICA. Avendo tutti noi il DIRITTO di criticare, GIUDICHIAMO. Sè il sale della democrazia è il popolo perchè e per quale motivo non viene ascoltato. Per quale motivo l'arroganza dei PARTITI prevarica la modestia e l'umiltà espressa dal popolo. Diteci sè siamo numeri o cittadini, sè abbiamo dei diritti o solo doveri perchè ancora il popolo non afferra la DEMOCRAZIA dell'Italia.

Mario Flore 25.02.07 09:45| 
 |
Rispondi al commento

Beppe, quando vai a riprenderti la cartellina dal tuo amico, portati i soldi e non meravigliarti quando per restituirtela ti richiederà il pagamento della tassa di giacenza per 274 giorni.
Poveri voi e poveri Italiani!

Marco Stravaglio 25.02.07 08:11| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

la radio qui di Tehran commenta la crisi della politica Usa dopo l'11 sett. e le sue alleanze. e gli italiani, brava gente, che al toilette chiamano vaso o tazza, hanno ragione chiamare Prodi mortadella o mortadella Prodi. ma poi, nell'errore, se si rompono i denti niente sorpresa. evvia i 12 condimenti della mortadella! farrokh bavar

farrokh bavar 25.02.07 08:06| 
 |
Rispondi al commento

Voi non avrete bisogno dei ladroni, ma noi non abiamo bisogno dei co...ni.
Scusa, ma la rima era troppo bella per farsela scappare.
Margherita Grassi 24.02.07 23:49 |

Ciao margherita,
forse tu hai bisogno anche di quello che sta in mezzo.
Scusa ma era troppo bella questa frase per lasciarsela scappare.

Paolo Manca 25.02.07 08:04| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

caro beppe, il bello di tutto stà storia è che se poi due senatori della maggioranza si permettono (alleluia)di dissentire sull' operato del governo vengono descritti come traditori.
Qui caro Sig. PRODI, l' unico traditore è lei.
Traditore della fiducia che i cittadini stanchi dell' epopea dello psiconano hanno riposto nella sua persona.

MICHELE PIERINI Commentatore in marcia al V2day 25.02.07 06:40| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Beppe
Beh, che dire di questo governo che cade così dall’oggi al domani mentre fino a pochi giorni fa questo premier dei miei coglioni (volevo dire maroni però magari creavo confusione ) diceva “si fa quel cazzo che voglio io” convinto di essere la nostra ancora di salvezza – e come tale sarebbe stato peraltro opportuno averlo tenuto saldamente sott’acqua-.
Ma partirei da principio chiedendomi e chiedendoti: ma come cazzo si fa a dare una carica così importante ad un essere del genere?
Come cavolo fa una persona a votare uno che: primo, in tutta la sua carriera lavorativa ha fatto fallire mezza Italia, qualsiasi cosa a cui ha messo mano, è andata in rovina.
Secondo, di tutte le stronzate che dice non sa nemmeno lui darti una spiegazione plausibile.
Il presidente Napolitano, che ha ottant’anni suonati, a confronto, sembra suo figlio.
Adesso, non contento delle puttanate dette fino a ieri, vuole stabilire un record lanciando dodici proposte con le quali, come al suo solito, non dice niente di specifico che possa darci un po’ di fiducia, proprio come un bambino di tre anni che ti promette “farò il bravo” ma non ti sa dire né come né quando.
Passo a quel grande regista che ha messo in scena l’indulto. Signor Mastella, ma come fai a farti vedere ancora in giro dopo che tutti i telegiornali ti sputtanano dimostrandoti, con le notizie di tutti i giorni, che sei riuscito a fare la stronzata del secolo?
Questi sono due esempi di politica idiota all’italiana che si può tranquillamente trovare sia a destra che a sinistra, non è che Berlusconi e i suoi discepoli siano molto diversi.
Ti confido che è da vent’anni che non voto, cioè da quando ne avevo 18, non so se sia giusto o sbagliato, ma piuttosto che farmi prendere per il culo da tutti questi assassini della libertà preferisco non votare perché probabilmente è l’unica forma di libertà che ci resta.
Vorrei, come ultima cosa, se è possibile chiederti cosa ne pensi della questione Iran!

MORENO DAL TOSO 25.02.07 02:02| 
 |
Rispondi al commento

Questo è un degno amico di P.MANCA

I fascisti hanno un ideale.Tu sei solo un qualunquista.
Mi hai annoiato,col tuo fare strisciante e servo.

joseph pane 24.02.07 14:21
------------
Sei troppo presuntuoso e arrabbiato per esimerti dall'ignorarmi, io, come noi per quelli come te, siamola vostra ragione di essere nel blog altrimenti non mi citeresti. La realtà è che se non ve la prendete con qualcuno non avete nessuna ragione di esistere. E' grazie a noi se voi esistete. Noi di voi, CON POCHE ECCEZZIONI, non sapremmo che farcene, ci divertite e ci servite, fra l'altro non avete neppure Lider con il coraggio di assumersi in prima persona la responsabilità di rappresentarvi, vergogna! Più che per voi, che in fondo siete solo degli illusi fiduciosi e ingenui, per loro che approfittano spudoratamente della vostra creduloneria per non dire di peggio, guadagnando da "nababbi" sulle vostre spalle mentre i LAVORATIRI che hanno il mio rispetto, e non il tuo da come parli, fanno la fame. Rifletti, se vuoi, poi magari calmati che è meglio, ricordati le coronarie. Come vedi io non ho bisogno di strisciare io sono tra quelli che pagavano e pagano gli stipendi, perchè forse uso un poco meglio quel poco di cervello che ho, rispetto a quelli come te che giudicano, a parole, credendo di sapere, però i fatti li lasciano fare agli altri che appunto, anche se poco, secondo te, hano comunque più cervello di chi nonsi accorge di quanto gli vola sulla testa. Sempre secondo me. Ciao al secondo atto di una commedia scontata,

Francesco

f.marletta 24.02.07 15:32

f.marletta 25.02.07 01:02| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

DICO NO AI DICO, MA ANCHE AD ALTRO:
DE GASPERI AVREBBE FATTO COSI'.

MARCO FOLLINI all'AMSA, 30 febbraio 2007, ore 12.74.

"Per educazione ricevuta non posso accettare i Dico della ministra Pollastrini, ma non considero neppure dignitoso che lo Stato imponga tasse a favore della Chiesa cattolica in un momento in cui si richiedono sacrifici ai cittadini, già messi in difficoltà dagli aumenti dei prezzi provocati dall'euro a fronte di stipendi rimasti immutati.

Agli amici cattolici che non condividono le mie scelte mi permetto di ricordare quale sia il fulcro della nostra religione, ossia la resurrezione di Cristo: evento in cui è legittimo credere, ma di cui è altrettanto legittimo dubitare.

Vorrei al proposito citare qui alcuni passi dal vangelo di Matteo, riferiti alla scomparsa del corpo di Gesù dal sepolcro.
In 11-15 si legge quanto segue:

Alcuni della guardia giunsero in città e annunziarono ai sommi sacerdoti quanto era accaduto. Questi si riunirono [...] e deliberarono di dare una buona somma di denaro ai soldati dicendo: Dichiarate: i suoi discepoli sono venuti di notte è l'hanno rubato, mentre noi dormivamo. [...]. Quelli, preso il denaro, fecero secondo le istruzioni ricevute. Così questa diceria si è divulgata fra i Giudei fino ad oggi.

Anch'io considero una diceria la razionale interpretazione dei Giudei, secondo i quali il sepolcro di Gesù era vuoto perché il corpo era stato trafugato dai discepoli: irrazionalmente credo dunque nella resurrezione di Cristo, ma razionalmente esigo, tanto più in un momento di difficoltà economica, che lo Stato non versi alcun obolo alla mia Chiesa.

Ribadisco quindi il mio NO non solo ai Dico, ma a ogni forma di sovvenzionamento pubblico alla Chiesa cattolica, proponendo una radicale revisione del Conordato. Quando i tempi saranno migliori, potremo accettare aiuti nella forma che parrà opportuna.

I cattolici devono portare sulle loro spalle il peso della croce: De Gasperi lo avrebbe fatto.

renzo tramaglino 25.02.07 00:51| 
 |
Rispondi al commento

Marletta dice:

La realtà è che se non ve la prendete con qualcuno non avete nessuna ragione di esistere. E' grazie a noi se voi esistete. Noi di voi, CON POCHE ECCEZZIONI, non sapremmo che farcene, ci divertite e ci servite, fra l'altro non avete neppure Lider con il coraggio di assumersi in prima persona la responsabilità di rappresentarvi, vergogna.

Francesco, tu credi di essere così importante? Smettila di fare il saputello e scendi da quel piedistallo su cui ti sei messo, vuoi far vedere a tutti che sei dotto ma non ti accorgi che ti contraddici e la maggior parte delle volte scommetto che neanche ti capisci.
Tornando al tuo discorso, ce la prendiamo con voi non perchè ci siete ma per come siete, e ti rivelo una cosa piuttosto sconvolgente per te, noi non abbiamo bisogno di voi per esistere, dopotutto non si ha bisogno dei ladroni per vivere.

Paolo Manca 24.02.07 23:25
------
MIO POCO GENTILE E OSTILE PERSONAGGIO:

evidentemente insisti a dimostrare quanto così poca cosa sei, secondo me, tanto che non sai nemmeno intendere quello che leggi.
Infatti io mi riferivo chiaramente all'interno del blog. Capisco da quello che dici che in fondo, secondo me, per uno come te probabilmente il mondo è tutto quì. Evidentemente non fai parte di quelle ECCEZIONI che avevo menzionato nel mio commento, NELLE QUALI, ovviamente, da quello sbruffone sputasentenze che, SECONDO ME, sei NON TI SEI RICONOSCIUTO. Mi dispiace di averti disturbato nella tua piccola, ma evidentemente unica realtà nella quale trovi il coraggio di esprimerti. La TUA FUMANTE CODA DI PAGLIA che brucia, puzza troppo, mi hai già infastidito abbastanza. "Poveretto" resta nel tuo SOLO ambiente, ti si addice, in quanto ogni tanto quì trovi qualcuno come te che ti somiglia, così ti senti meno solo, sempre secondo me. IL MONDO E' ANCHE FUORI DA QUI' SAI? Faresti bene, Forse, ad interloquire con i tuoi pari, lascia quelli come me al loro destino, Grazie Ciao

Francesco

f.marletta 25.02.07 00:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

X SILVANO E PARLAMENTO AMERICANO:

CHISSA' SE ANCHE I LORO GIUDICI SONO TUTTI COMUNISTI.........AHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAH

anna chiariello 25.02.07 00:48| 
 |
Rispondi al commento

Azzardo una ipotesi:siamo in presenza di una trappola congegnata dal manovratore. Sembra tutto così semplice:le astensioni erano annunciate, Dalema avvisa che in caso di mancata approvazione della mozione (quante mozioni della maggioranza vengono bocciate e il governo non si dimette?),la maggioranza non ci sarà più...Ora, dopo la finta crisi, Prodi avrà le mani libere sulla TAV, su Vicenza, su Kabul. Naturalmente non andremo a farci sbudellare per Kabul...

fabio seu 25.02.07 00:43| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Marletta dice:

La realtà è che se non ve la prendete con qualcuno non avete nessuna ragione di esistere. E' grazie a noi se voi esistete. Noi di voi, CON POCHE ECCEZZIONI, non sapremmo che farcene, ci divertite e ci servite, fra l'altro non avete neppure Lider con il coraggio di assumersi in prima persona la responsabilità di rappresentarvi, vergogna.

Francesco, tu credi di essere così importante? Smettila di fare il saputello e scendi da quel piedistallo su cui ti sei messo, vuoi far vedere a tutti che sei dotto ma non ti accorgi che ti contraddici e la maggior parte delle volte scommetto che neanche ti capisci.
Tornando al tuo discorso, ce la prendiamo con voi non perchè ci siete ma per come siete, e ti rivelo una cosa piuttosto sconvolgente per te, noi non abbiamo bisogno di voi per esistere, dopotutto non si ha bisogno dei ladroni per vivere.

Paolo Manca 24.02.07 23:25
------
MIO POCO GENTILE E OSTILE PERSONAGGIO:

evidentemente insisti a dimostrare quanto così poca cosa sei, secondo me, tanto che non sai nemmeno intendere quello che leggi.
Infatti io mi riferivo chiaramente all'interno del blog. Capisco da quello che dici che in fondo, secondo me, per uno come te probabilmente il mondo è tutto quì. Evidentemente non fai parte di quelle ECCEZIONI che avevo menzionato nel mio commento, NELLE QUALI, ovviamente, da quello sbruffone sputasentenze che, SECONDO ME, sei NON TI SEI RICONOSCIUTO. Mi dispiace di averti disturbato nella tua piccola, ma evidentemente unica realtà nella quale trovi il coraggio di esprimerti. La TUA FUMANTE CODA DI PAGLIA che brucia, puzza troppo, mi hai già infastidito abbastanza. "Poveretto" resta nel tuo SOLO ambiente, ti si addice, in quanto ogni tanto quì trovi qualcuno come te che ti somiglia, così ti senti meno solo, sempre secondo me. IL MONDO E' ANCHE FUORI DA QUI' SAI? Faresti bene, Forse, ad interloquire con i tuoi pari, lascia quelli come me al loro destino, Grazie Ciao

Francesco

f.marletta 25.02.07 00:43| 
 |
Rispondi al commento

Blogghisti, non lamentatevi del parlamento italiano, camera e senato. C'è chi sta molto peggio di noi.
Il Congresso degli USA era composto, prima delle elezioni di mezzo dai seguenti personaggi:
29 accusati di abusi alla moglie;
7 arrestati per frode;
19 accusati per emissione di assegni a vuoto;
117 sia direttamente che indirettamente coinvolti in bancarotta;
71 non possono avere carte di credito per uso improprio delle stesse;
14 sono stati arrestati per affari di droga;
8 sono stati arrestati per furto in negozi;
21 sono sotto accusa per reati vari;
84 sono stati arrestati per guida in stato di ubriachezza.
Il totale lo lascio fare a voi. Posso solo commentare che il nostro parlamento, camera e senato sono due verginelle al confronto anche se al giorno d'oggi chi è più vergine? Meditate gente, meditate.

silvano o. Commentatore certificato 25.02.07 00:39| 
 |
Rispondi al commento

Sabato 17 ero a Vicenza.
Ed ho capito che forse era meglio se l'Unione avesse perso le elezioni. Oppure che ci fosse stato un pareggio così netto da costringerci a rivotare.
In questo caso avrei voluto vedere i signori Prodi e D'Alema dire a quelli che sabato erano a Vicenza che erano solo dei nostalgici sognatori e che le bandiere della pace potevano metterle in un cassetto.

Achille Lissoni Commentatore in marcia al V2day 25.02.07 00:17| 
 |
Rispondi al commento

Ecco "la bella differenza" di Prodi.

PRODI IN CENERE - LA ROVINOSA CADUTA DEL GOVERNO PRODI. CRONACA DI UNA MORTE ANNUNCIATA.
Con annessa e connessa figuraccia internazionale.

www.youtube.com/watch?v=wgrff4R3ktw

Perchè giovedì prossimo al senato, si replica!

Nicola Facciolini 25.02.07 00:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Violenza a Sinistra contro il senatore Rossi.

Ennesima prova di come la cultura dell'odio sia intrinseca alla Sinistra, i cui esponenti non vogliono ammettere di aver fallito.
Addirittura si lanciano in attacchi violenti contro chi ha osato pensare con la propria testa.

www.youtube.com/watch?v=rrKvxZILm5o

Nicola Facciolini 25.02.07 00:12| 
 |
Rispondi al commento

Nicola Facciolini 24.02.07 23:55

Questo dimostra che non abbiamo nulla da invidiare a l'america....
Loro avranno pure Superman,Spidermane wonder woman.....
Ma noi abbiamo il supermegamaxifollini.....
Evviva i super eroi.....

Romano fabio 25.02.07 00:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sentire cosa dice Follini, eletto nel centrodestra: "Non sono un trasformista".
A Cesa, Follini profetizza: "Io anticipo l'Udc: aspettiamo".

"Credo che serva al paese che ci sia un governo: una crisi al buio di questi tempi è un lusso che non ci possiamo permettere". Così Marco Follini, il quale spiega anche che "i trasformisti in genere guadagnano qualcosa dalle loro scelte, io ci ho sempre rimesso". E a Cesa, che nega che l'Udc possa seguire la sua strada, Follini replica: "Io spesso anticipo l'Udc: aspettiamo qualche mese".

Per quanto riguarda il suo appoggio al governo, Follini spiega che la propria scelta è dettata dalla volontà di garantire all'Italia un governo stabile: "con l'economia che dà qualche timido segno di ripresa e i nostri soldati impegnati all'estero in missioni delicate e rischiose, non possiamo permetterci una crisi". E circa i suoi rapporti con la maggioranza, sottolinea che "ascolterò il presidente del consiglio, lo incoraggerò se cambia qualcosa, lo tallonerò. Non sono prodiano e non milito nel centrosinistra, lavoro per costruire uno scenario diverso. Questo scenario ha bisogno oggi, secondo me, che un governo ci sia e che cambi qualcosa in meglio".

Il giudizio morale e politico degli elettori di Follini, ve lo lascio immaginare.
Se non è trasformismo, è tradimento. VERGOGNA!

Nicola Facciolini 24.02.07 23:55| 
 |
Rispondi al commento

AL GOVERNO CHIEDO CHIAREZZA:

DALLA CONFERENZA TANFA di MARCO FOLLINI,
AMSA, 29 febbraio 2007, ore 25.04.

"Da moderato cattolico che sa far di conto, chiedo al presidente Prodi come sia possibile che il Governo dichiari l'inflazione stabile e sotto controllo proprio nel momento in cui la Banca Centrale Europea si appresta ad alzare il tasso di sconto dell'area euro a causa delle spinte inflazionistiche in atto.

Vorrei inoltre sapere perché nello scorso mese di dicembre non si sono svolte le aste per BTP e CCT: lo Stato non ha bisogno di ulteriori entrate perché la situazione non è drammatica come apparso nei primi mesi della legislatura? Ma allora perché una finanziaria da 35 miliardi?

Mi permetto infine di rilevare che in seguito alla modificazione dello Statuto della Banca d'Italia dello scorso dicembre, con l'eliminazione della necessità della partecipazione pubblica superiore al 50%, detta banca, di cui Intesa SanPaolo possiede una quota assai rilevante, è divenuta a tutti gli effetti privata: da moderato cattolico che sa far di conto non riesco dunque a spiegarmi perché i cittadini italiani dovrebbero finanziarne il mantenimento."

renzo tramaglino 24.02.07 23:50| 
 |
Rispondi al commento

SENSAZIONALE DICHIARAZIONE DI MARCO FOLLINI all'AMSA, 29 febbraio 2007, ore 25.

"Considerata la stretta amicizia del presidente Prodi con il presidente di Intesa SanPaolo Giovanni Bazoli,

considerato il legame coniugale della ministra Pollastrini con il direttore generale della stessa Intesa SanPaolo Pietro Modiano,

comunico

di avere vincolato il mio appoggio al Governo all'adeguamento degli interessi attivi dei correntisti di detta banca agli aumenti del tasso di sconto dell'area euro decisi dalla Banca Centrale Europea.

Considerato inoltre il rilevante incarico dirigenziale all'interno della medesima Intesa SanPaolo di Gaetano Miccichè, fratello di Gianfranco Micciché, collega ministro ai tempi del governo Berlusconi,

mi pare inutile dichiarare che detta banca insieme al presidente Prodi non ha alcuna intenzione di compiere atti ostili nei confronti del presidente Berlusconi e delle sue aziende."

renzo tramaglino 24.02.07 23:48| 
 |
Rispondi al commento

Se il consiglio dei ministri e il parlamento fossero composti per almeno il 50% da donne non si arriverebbe ogni volta a raschiare il fondo ( se non a scavare olrte ormai). Dodici punti contro 281 del programma ... non era forse meglio essere prima un po più sintetici ???????????????

marco gambaiani Commentatore certificato 24.02.07 23:46| 
 |
Rispondi al commento

che bello!

ho votato per un governo di centro- sinistra e martedì avremmo un governo di centro-centro-centro sinistra!

michele tommasi 24.02.07 23:46| 
 |
Rispondi al commento

Follini pentito, ci ripensa...e vuole le elezioni anticipate? I familiari lo sperano vivamente.

"Per dire no a Prodi manda un Fax"

Iniziativa del Circolo delle Libertà
Il fax del Quirinale intasato. Questo il risultato dell'iniziativa del Circolo delle Libertà, associazione legata a Forza Italia, che ha chiesto a tutti i cittadini, contrari a un Prodi-bis, di inviare al Presidente della Repubblica una petizione per tornare a votare. Il risultato è abbastanza chiaro: sebbene le moltissime lettere abbiano un tono diverso, tutte sono d'accordo che il Professore non è in grado di guidare l'Italia.
Fino ad oggi l'iniziativa ha avuto un successo tale che il fax del Quirinale è stato completamente intasato dai moduli scaricabili sul sito del Circolo delle Libertà.it. Il presidente dell'associazione Michela Vittoria Brambilla sostiene che la petizione abbia avuto un grandissimo successo e che sono arrivati centinaia di firme.
Tra i mittenti delle lettere c'è chi ha votato per il centrosinistra e ora se ne pente. Sul sito internet si legge: "E pensare che io avevo votato il centro sinistra… Che erroraccio!!! Così non si può andare avanti. Prodi deve andarsene a casa. L’Italia ha bisogno di una guida forte.Giada, Aprica (Sondrio)".

Fonte: Tgcom.it

Nicola Facciolini 24.02.07 23:41| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

DICO? DICO NO IN DIFESA DELLA FAMIGLIA

gisonno nicolas 24.02.07 23:32| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

No alla TAV? No all'allargamento della base Usa di Vicenza? Ma dove pensate di vivere a Pyongyang? In troppi sono ancora convinti che tutti i mali dell'Italia siano da addebitare alla Chiesa, ai post-democristiani e ad Andreotti! Ma perchè non tirare in ballo anche l'Imperatore Francesco Giuseppe e Giolitti?
Ma lo sapete che se ci salviamo (non so per quanti mesi ancora)lo dovremo al Sen. Follini?
A pagina 357 del libro "Volevo la luna" del grande Pietro Ingrao leggo che alla domanda di Pansa che gli chiedeva dove egli si sentisse più sicuro il grande Enrico Berlinguer "rispose con grande naturalezza: sotto l'ombrello della Nato".
Alle prossime primarie perchè non candidiamo Caruso o Casarini?
Buonanotte a tutti e scusatemi per lo sfogo.

Cesare Brugnoli 24.02.07 23:32| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Marletta dice:

La realtà è che se non ve la prendete con qualcuno non avete nessuna ragione di esistere. E' grazie a noi se voi esistete. Noi di voi, CON POCHE ECCEZZIONI, non sapremmo che farcene, ci divertite e ci servite, fra l'altro non avete neppure Lider con il coraggio di assumersi in prima persona la responsabilità di rappresentarvi, vergogna.

Francesco, tu credi di essere così importante? Smettila di fare il saputello e scendi da quel piedistallo su cui ti sei messo, vuoi far vedere a tutti che sei dotto ma non ti accorgi che ti contraddici e la maggior parte delle volte scommetto che neanche ti capisci.
Tornando al tuo discorso, ce la prendiamo con voi non perchè ci siete ma per come siete, e ti rivelo una cosa piuttosto sconvolgente per te, noi non abbiamo bisogno di voi per esistere, dopotutto non si ha bisogno dei ladroni per vivere.

Paolo Manca 24.02.07 23:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Daniele Piccolo 24.02.07 23:04 |

Parliamo un pò di Sanscemo....
Pensate un pò l'importanza che deve avere il festival per gli italiani, talmente importante da creare un precedente..
E già !
Adesso chiunque voglia, può appellarsi a questo.
Non si possono usare due pesi edue misure..
La legge è uguale per tutti ( loro )
Non è giusto dare una miseria a quel " buon uomo" di Pippo Baudo, poverino , costretto alla fame dopo anni di duro lavoro.......
Lavoro sudato !
Questo governo a finalmente sistemato la grossa piaga che affligge questo paese(lo stipendio di pippone). E voi tutti a pensare a quelle 4 bazeccole, la guerra, il conflitto di interesse,i pregiudicati in parlamento,Il sgnor aggio...
Tutti persi in problemi secondari, quando un bravuomo era quasi ridotto agli stenti..
Oh! Giustizia è fatta.
Quesra notte dormirò più tranquillo.....
SOGNI D'ORO

Romano fabio 24.02.07 23:22| 
 |
Rispondi al commento

E' un vero piacere vedere gli innamorati della casa della "illibertà" bruciare.

Spero ricapiti ancora diverse volte.

Gesualdo Barreca 24.02.07 23:21| 
 |
Rispondi al commento

GIOSTRA ITALIA.

AVANTI!

UN ALTRO GETTONE...

UN ALTRO GIRO...

UN'ALTRA CORSA!

giovanni stasi 24.02.07 23:19| 
 |
Rispondi al commento

Perchè Diliberto non và imbottito di tritolo in consiglio dei ministri anzichè in discoteca?
Vedete c'è un modo di rendersi utile anche per un inutile idiota qual'è

giovanni santoro 24.02.07 23:04| 
 |
Rispondi al commento

Fra Prodi e Berlusconi a bugie vince il Mafiosetto a mani basse.... Berluska peròha anche dei validi aiutanti: Tali Igor Marini e Paolo Guzzanti noti per inventare balle atte a screditare Prodi...

Eh lo stile e la coerenza del Berluska...

Matteo Gilberri 24.02.07 23:04| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

come è possibile che nessuno dice niente e si ribella... al vittimismo dell'ipocrita pippo baudo... che altro non può fare che pippare i soldi di noi poveri (mbecill) italiani....

BOICOTTIAMO SANREMO E PIPPO BAUDO...
chi protegge quest'uomo, perchè hanno approvato un appiglio per poter andare oltre il tetto istituito dalla finanziaria??? fanno le leggi e poi le modificano.......

AIUTO... MA DOVE è FINITA L'OPINIONE PUBBLICA???

ASPETTO RISPOSTE

Daniele Piccolo 24.02.07 23:04| 
 |
Rispondi al commento


In effetti Berlusconi non è uno stinco di santo ed era meglio come imprenditore, ma ragazzi se dovessi proprio sciegliere fra Berlusconi da una parte e Rutelli-Prodi-Mastella dall'altra non esiterei a salvare il primo! Almeno è simpatico!

Marco Presti 24.02.07 23:01| 
 |
Rispondi al commento

ULTIMISSIME NOTIZIE DALLA RETE: ECCO COSA C'ERA DIETRO IL DECADIMENTO DEL GOVERNO!trovate molte analogie della caduta del governo dopo:1)l'incontro di Prodi con la CEE.la CHIESA ammonisce Prodi e dice..i DICO non si devono fare!e basta!altrimenti ti sgambettiamo e ti facciamo cadere,e se ti rialzi ...tu sai cosa devi fare!Daccordoooo! Prodi.. annuisce... 2)Bush presidente dell'AMERICA chiama Berlusconi e dice:la base a vicenza si deve fare! e basta!Non te la prendere se la fa Prodi,basta che si faccia!(Berlusconi,quasi in lacrime con la rabbia dell'invidia e il bruco che gli rode dentro)ehm..va bene comandante Bush se questo è il vostro volere..(ma Berlusconi non ci sta e telefona al vaticano,e prepara la tresca!)Prodi gli vuole rubare la visibilità degli americani,e soprattutto nella Storia ci voleva essere lui,ci mancherebbe che voglia fare anche il ponte sullo stretto di Messina ..cribbio!le Banche nel frattempo telefonano a Prodi,e gli ricordano che la TAV si deve fare!e basta!!Prodi suo malgrado annuisce..e basta!in quello stesso istante ad Arcore Berlusconi , vista la crisi di governo,e le possibili prossime elezioni,cerca la valigetta dove dentro si trova il programma di FI e della destra,ma non la trova!e cerca e cerca ecco che la trova,ma nota un particolare sulla sua valigetta..che sulla sua non c'era ..una targhetta ...che dice :Prodi Romano VIA....numero...(tremendo scambio nel transatlantico di Montecitorio..acc..!!!)

marchetto (marco) Commentatore in marcia al V2day 24.02.07 22:57| 
 |
Rispondi al commento

CERCHIAMO DI FARE QUALCOSA CONTRO LO SCANDALO DEI 45.000.000 DI EURO SPERPERATI PERI IL PORTALE ITALIA.

http://scandaloitaliano.wordpress.com/

franco iodice 24.02.07 22:56|