Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Il pizzo sull'energia


Fucking.jpg

Perchè dobbiamo pagare il pizzo all’Eni?
L’Eni è una società quotata in borsa. Il Tesoro ha il 21%, la Cassa Depositi e Prestiti il 10%. Il rimanente 69% è di piccoli e grandi azionisti.
L’Eni è un monopolio di fatto.
La nostra bolletta dell’energia va in tasca all’Eni.
L’Eni ha dichiarato un utile di 9,2 miliardi di euro nel 2006.
Un utile mostruoso sottratto a famiglie e aziende.
In pratica abbiamo pagato un’altra Finanziaria.
Una parte dell’utile è distribuita agli azionisti.
Il primo azionista a riscuotere il pizzo è lo Stato.
Gli altri azionisti, esclusi i privati cittadini, non so chi sono.
Ma sento la solita puzza di salotto buono.
Quello che forse ha piazzato nel consiglio di amministrazione i suoi uomini.
Quello che forse ha nominato Scaroni, che ha patteggiato una condanna a due anni e tre mesi per corruzione, amministratore delegato.
Il pizzo dell’Eni è piombo nelle ali dello sviluppo del Paese.
Scaroni ha deciso ieri di aggiungere altro piombo: l’Agip ha aumentato il prezzo della benzina e del gasolio.
Lo Stato ha reagito con durezza. Bersani ha dichiarato: “Vedremo se l’Agip riterrà di dare spiegazioni su una manovra così inusuale.”
Il cittadino che possiede azioni Eni può pagare il pizzo della bolletta incassando i dividendi. Il cittadino che non possiede azioni Eni paga il pizzo e basta. Se fossimo tutti azionisti il problema sarebbe risolto.

24 Feb 2007, 22:19 | Scrivi | Commenti (873) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

Commenti

 

Lavoratrice frontaliera in svizzera.
Monitoraggio fiscale : mi viene chiesto di effettuare monit.fiscale sul conto corrente estero
dove viene versata busta paga. Sorpresa: i miei risparmi, che per motivi di spese c/c giaciono su di
un fondo che viene consigliato dalla banca,
DEVONO ESSERE SCUDATI AL 7 %!!!!!!!
VERGOGNA I MIEI RISPARMI SONO GIA' STATI TASSATI!!!

MARI D. 30.04.10 13:44| 
 |
Rispondi al commento

Sappiamo con certezza tante altre infamità, ma malgrado tutto ciò, continuiamo a conservare “un maledetto filo di speranza”!

La salvezza l’abbiamo già perduta, ma una possibile risalita potremo iniziarla solo se e quando spezzeremo quello stramaledetto filo!

Max Stirner

Max Stirner Commentatore certificato 09.04.08 23:32| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

(1)OUTLET LUCANIA O TERRA DELLA LUCE DEL SOLE NASCENTE?
Prima in Basilicata, già Lucania, c’era, a causa della povertà di questa terra, l’emigrazione delle braccia al ritmo di un noto adagio che recitava: “Se sei brutto ti tirano le pietre”. Ora, a causa dell’attuale “ricchezza” (Petrolio, Fiat, Fondi UE – per quest’ultimi si può affermare, senza tema di smentita, che non è vero che la Basilicata è l’unica regione a sfruttarli tutti se si considera che alcuni di questi, ad esempio, sono scomparsi con un colpo di bacchetta magica dopo che è stata pronunciata la famosa formula, qui riveduta e corretta: “Bibbidi-Bibbibo-Bubbico” per finanziare un’impresa di bachi da seta mai apparsi in terra lucana) c’è l’emigrazione dei cervelli al ritmo incalzante dello stesso adagio che rincarava la dose con: “Se sei bello ti tirano le pietre”. Se nel primo caso le pietre erano “meritate”, nel secondo la colpa va cercata in colui che le scaglia. Ad ogni modo la verità, che nasce da questo paradosso, è che noi lucani, comprese le future generazioni, siamo stati venduti ai poteri occulti (lobby, massoneria, servizi deviati dello Stato, malavita organizzata, ecc.) al prezzo di una scodella di lenticchie. Questa terra è diventata crocevia di traffici illeciti: sparizione di rifiuti altamente tossici e di esseri umani, nonché di delitti inspiegati che hanno addentellati sparsi per il mondo (l’inchiesta di Ilaria Alpi in Somalia ne è un esempio emblematico). Il Parco Nazionale della Val d’Agri è solo il fumo gettato negli occhi dei lucani. Dopo il danno, la beffa. Su questo suolo sorge il più grosso giacimento petrolifero d’Europa. La crosta terrestre di questa valle sta crepando (lesionandosi oggi e … chissà! Sprofondando domani) sotto i colpi inferti dalle trivelle e a causa dello svuotamento da estrazione. Per via di quest’ultimo le falde acquifere soprastanti i giacimenti si stanno abbassando, con la conseguente sparizione delle sorgenti, e mescolandosi con il petrolio. (continua)

Antonio A. Commentatore certificato 03.04.08 10:07| 
 |
Rispondi al commento

(1)

Antonio A. Commentatore certificato 03.04.08 10:06| 
 |
Rispondi al commento

(2) segue dal punto (1)
Prima che quest’ultimo tornerà a sedimentarsi, liberando l’acqua dalle impurità, ci vorranno tempi biblici. Maledette sanguisughe! Che voi possiate annegare nel petrolio che “succhiate”, così come chi affoga nel proprio sangue. Estrarre, oltreché innaturale, è immorale. Continuando di questo passo andremo allegramente sull’orlo del baratro per precipitarvi dentro. Ma una soluzione c’è. Se solo noi tutti iniziassimo una volta per tutte ad avere la consapevolezza che il futuro dobbiamo tenercelo ben stretto nelle nostre mani e non affidarlo in quelle incoscienti dei politici che, già prima di essere eletti, sono stati “sequestrati” dalle lobby (sostenute da scienziati prezzolati) di cui innanzi, solo allora potremmo dirci ospiti degni del suolo che calpestiamo. Procederemo, altrimenti, sempre come quel bambino che inizia a muovere i primi passi e le cui gambe vanno nella direzione opposta all’obiettivo che vuole raggiungere, perché non sono ancora ben coordinate con gli occhi. Saremo degli eterni schizofrenici. Infatti la logica comune suggerisce talune soluzioni ai problemi. La “politica” delle altre è in tutt’altra direzione. Dobbiamo trasformarci da consumatori a datori di lavoro. Protagonisti delle nostre scelte. E’ giunto il momento di usare l’intelligenza. Del suo buon uso, prima o poi, ci verrà chiesto conto. Ricordate la parabola evangelica dei talenti? No! Non sto delirando libertà contro il servile buon senso da più parti, pappagallescamente, invocato. Occorre avere il coraggio di rivedere l’attuale modello di vita, senza poi troppi sconvolgimenti. E come? Noi lucani siamo favoriti dalla natura (una volta tanto), ma dobbiamo spostare l’attenzione dal sottosuolo al cielo. (continua)

Antonio A. Commentatore certificato 03.04.08 10:04| 
 |
Rispondi al commento

(3) segue dal punto (2)
Possiamo permetterci il lusso di snobbare il petrolio, rivolgendoci ad una fonte energetica alternativa che ha dato origine al nome Lucania: terra della luce del sole nascente (da qui le ore ante-lucane), che deriva da una radice indo-europea luc o dal nome di un antico popolo proveniente dall’Anatolia-Turchia, i Liky. Una luce adamantina che, oltre alla grande capacità di assorbire e condurre il calore, ha in comune con il diamante la limpidezza e ancor più il candore, trasmettendo una luminosità speciale, capace di far brillare della natura anche il più sottile filo d’erba. Ciò che gli antichi avevano scoperto empiricamente viene, oggi, confermato dagli scienziati (non quelli prezzolati). Secondo i dati UNI (Ente Nazionale Italiano di Unificazione) la Lucania, assieme alla Turchia (a volte ritornano e tutto torna), è una delle zone che ha la più grande quantità di irraggiamento solare del bacino del Mediterraneo. Una vera pacchia per gli impianti fotovoltaici e solari termici (quest’ultimi si possono facilmente autocostruire). Interessante è il rapporto: 1 mq di pannello solare = 1 barile di petrolio. Se in occasione della volontà manifestata, illo tempore, dal Governo di costruire qui in Basilicata il deposito nazionale delle scorie radioattive protestai: “Anche le formiche nel loro piccolo si ... Scanzano”, ora suggerirei di seguire l’esempio de “i ribelli dell’energia”, gli abitanti di Schönau, un piccolo centro della Foresta Nera - Germania i quali, dopo Chernobyl, acquistarono la rete elettrica locale e cominciarono a produrre energia per proprio conto (pur avendo una quantità di irraggiamento solare di gran lunga inferiore alla nostra), sganciandosi dalle centrali atomiche per dimostrare che era possibile rinunciare al nucleare. Per ulteriori informazioni visitate il sito: www.tecnosolarpz.it
Antonio Adobbato, poeta e novelliere lucano

Antonio A. Commentatore certificato 03.04.08 10:02| 
 |
Rispondi al commento

Con riferimento al post sull'utilizzo dei carburanti, faccio presente che va caldeggiato l'uso di mezzi elettrici: in primis la bici elettrica, poi treni, metro, etc.
Se l'energia viene creata da vento, sole, acqua e' realmente a inquinamento zero, come viene caldeggiato nel forum di appassionati, senza fini di lucro e che sono, in prima e ultima pagina solidali con Beppe Grillo:jobike.it

antonio baldini 09.03.08 18:35| 
 |
Rispondi al commento

ciao a tutti,
vi seguo da tanto e da qualche tempo ho deciso di rendere effettive e pratiche alcune idee che con voi ho in comune.
infatti dopo aver investito in terreni ora sto per presentare un progetto di costruzione di un impianto a biogas.
se qualcuno ha informazioni utili riguardo la normativa, i finanziamenti, le fonti più produttive e qualsiasi materiale inerente il biogas, me lo posti pure all' email: marcobiffimb@libero.it.
tutto l'aiuto che mi darete sara utile allo scopo.
grazie e non mollate.


marcello b. Commentatore certificato 28.10.07 12:05| 
 |
Rispondi al commento

qualcuno sa qualcosa di più sul fatto che l'Eni ha intenzione di spendere 45 Mld di dollari per estrarre petrolio in Kazakistan (uno dei più grandi scoperti da 30 anni)? Altro che fonti rinnovabili!!! alla faccia della pubblicità (Eni 30%)......

Massimo Geromin 09.10.07 05:47| 
 |
Rispondi al commento

Salve a tutti.e' la prima volta che partecipo a questa iniziativa.Non credo che Grillo avra' tempo di leggere quello che dico io,ma non importa,il blog nasce per creare occasioni di scambio culturale fra le persone.Io studio ingeneria meccanica ed ho sostenuto 30 esami;fra gli ultimi dei quali riguardano impianti energetici e conversione energetica.Da quanto ho appreso durante i corsi,posso darvi per certo che se noi in questo momento possiamo accendere il pc e' perche' qualcuno in qualche centrale elettrica sta bruciando petrolio,oppure si tratta di energia prodotta in Francia(col nucleare).Voglioo arrivare al dunque:Sono d'accordo con molte cose proposte da Grillo,ma non capisco perche' sia cosi' contro gli inceneritori.La nostra societa' consumistica produce rifiuti a non finire,allora perche' ansiche' bruciarli in discarica a cielo aperto(senza alcun filtro),o ancor peggio seppellire tutto(lasciando che i residui filtrino nelle falde acquifere), non li bruciamo in ambienti controllati che ci restituiscono una parte di energia elettrica(ECOVALORIZZATORI)?.Sono convinto che la soluzione al problema energetico sia l'utilizzo combinato di piu tecnologie (EOLICO,SOLARE,BIOMASSE,IMPIANTI COMBINATI).Ho studiato per mesi queste cose ed ho constatato che i PANNEELLI SOLARI e l'EOLICO non possono fornire la potenza eletrrica richiesta dall'utenza (cie' noi)anche perche' sono condizionati enormemente dalle stagioni e dalle condizioni esterne.Voglio farvi un esempio:negli anni 50 il boom econonomico e' stato possibile perche' la potenza elettrica richiesta dall'utenza era pienamente soddisfatta dalle centrali idroelettriche del nord Italia.Oggi questo sarebbe impossibile,anche se riempissimo di microcentrali ogni rigagnolo d'acqua.
Allora,quando Grillo dice "basta con gli inceneritori" potrei essere anche d'accordo,purche' dichiari con cosa intende fornire la quota piu consistente di energia al paese(che non puo' essere fatta col solare e l'eolico).
GRAZIE A TUTTI

Luca ee Commentatore certificato 25.09.07 16:18| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Salve a tutti.e' la prima volta che partecipo a questa iniziativa.Non credo che Grillo avra' tempo di leggere quello che dico io,ma non importa,il blog nasce per creare occasioni di scambio culturale fra le persone.Io studio ingeneria meccanica ed ho sostenuto 30 esami;fra gli ultimi dei quali riguardano impianti energetici e conversione energetica.Da quanto ho appreso durante i corsi,posso darvi per certo che se noi in questo momento possiamo accendere il pc e' perche' qualcuno in qualche centrale elettrica sta bruciando petrolio,oppure si tratta di energia prodotta in Francia(col nucleare).Voglioo arrivare al dunque:Sono d'accordo con molte cose proposte da Grillo,ma non capisco perche' sia cosi' contro gli inceneritori.La nostra societa' consumistica produce rifiuti a non finire,allora perche' ansiche' bruciarli in discarica a cielo aperto(senza alcun filtro),o ancor peggio seppellire tutto(lasciando che i residui filtrino nelle falde acquifere), non li bruciamo in ambienti controllati che ci restituiscono una parte di energia elettrica(ECOVALORIZZATORI)?.Sono convinto che la soluzione al problema energetico sia l'utilizzo combinato di piu tecnologie (EOLICO,SOLARE,BIOMASSE,IMPIANTI COMBINATI).Ho studiato per mesi queste cose ed ho constatato che i PANNEELLI SOLARI e l'EOLICO non possono fornire la potenza eletrrica richiesta dall'utenza (cie' noi)anche perche' sono condizionati enormemente dalle stagioni e dalle condizioni esterne.Voglio farvi un esempio:negli anni 50 il boom econonomico e' stato possibile perche' la potenza elettrica richiesta dall'utenza era pienamente soddisfatta dalle centrali idroelettriche del nord Italia.Oggi questo sarebbe impossibile,anche se riempissimo di microcentrali ogni rigagnolo d'acqua.
Allora,quando Grillo dice "basta con gli inceneritori" potrei essere anche d'accordo,purche' dichiari con cosa intende fornire la quota piu consistente di energia al paese(che non puo' essere fatta col solare e l'eolico).
GRAZIE A TUTTI

Luca ee Commentatore certificato 25.09.07 16:11| 
 |
Rispondi al commento

Ho effettuato una lunga ricerca in internet per trovare tutti i consigli per risparmiare energia e pagare meno pizzo sull'energia. Cerco di seguirli tutti a partire da quelli che non implicano spese essendo un povero consumatore qualunque che fatica ad arrivare alla fine del mese.
Posto il link più completo:

www.diapasonconsulenze.com/Casa_A+.htm

Ciao
R.

Renato Bracchi 14.09.07 17:37| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

il nostro futuro e' nella scienza e nella conoscenza
incredibile ma i migliori scolano solo gnocchi
o devono andare all'estero
vedi ,incredibile ma vero,il premio nobel
Carlo Rubbia a portare la sua conoscenza e inteligenza in Spagna
e noi quando l'energia alternativa?
vi saluta el cunello

giorgio r. Commentatore certificato 11.09.07 01:05| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Beppe, avrei un "piccolo grande quesito" da porre al dr. Scaroni:
in riferimento al Decreto Lgs.114/1998 nessun venditore che NON SIA INCENSURATO può effettuare la vendita "porta a porta" e tanto vale per i membri della società che rappresentano.
Le multe e penalità sono elevatissime.....
1)com'è che i produttori dell'ENI suonano i campanelli e li suonavano (non ultimo un depliant che inviavano alle utenze) ancor prima ci fosse la liberalizzazione dell'energia verso il residenziale tentando di chiudere i contratti con fasulli pre-contratti???
2)se il dr. Scaroni è stato condannato com'è possibile (se non da le dimissioni) l'ENI trasgredisca il Decreto Lgs.114/1998 ?????
3)poichè i badge di riconoscimento sono realizzabili da chiunque, perchè non si informano gli utenti che senza preventiva segnalazione ai comuni o ai carabinieri di zona NESSUNO può esercitare la vendita "porta a porta" e che per loro tutela CHIAMINO la stazione di polizia più vicina per un accertamento??? bisogna finire su "mi manda rai 3" dopo che i danni sono stati arrecati ai poveri pensionati???
è mai possibile che queste cose le sappia un "pulcino" come me e gli organi di informazione preposti alla tutela del consumatore amino solo la passeggiata in tv quando "i buoi sono usciti dalla stalla" e non segnalino questa realtà???
grazie per le informazioni giornaliere che ci fornisci
un saluto a tuti gli amici
cordialmente
sergio

sergio paglia 09.08.07 07:53| 
 |
Rispondi al commento

tira una scentra in faccia al boss

ORA ADESSO SUBITO

CONCENTRATI

tira una scentra in faccia al boss

RIPRENDITI L'ANIMA

AMMAZZA IL BOSS FERMA LA GUERRA


tira una scentra in faccia al boss

colpiscilo, fagli male, ammazzalo

strappagli la faccia a morsi

ammazzalo

riempili di botte i boss della droga

NELL'UNICO MODO CHE LI AMMAZZI PER SEMPRE


AMMAZZA IL BOSS! FERMA LA GUERRA!

ogni dieci euro che gli togli dalle loro tasche è un pezzo di carne di meno sul corpo del boss

NON AVER PAURA DI AMMAZZARE IL BOSS

Lui ti ha tolto il corpo, ma l'anima non dargliela

METTI IN SALVO LA TUA ANIMA NON DARLA AL BOSS

PASSIAMO ALLE VIE DI FATTO, BANDO ALLE CIANCE!


AMMAZZA IL BOSS! FERMA LA GUERRA!

Droghe pesanti

Non cè nulla da dire su questo argomento. Ogni volta che non ti fai una pera o un pippotto versa i soldi in un fondo etico vincolato bloccato per dieci anni, non a tuo nome, dal quale non puoi prelevare tu e non può prelevare nessuno. Nel giro di dieci anni sei milionario.

Giovanna Sorgiva 24.06.07 20:26| 
 |
Rispondi al commento

Sardegna fatti bella
Chiudi la SARAS

gesuino bussu 16.06.07 17:37| 
 |
Rispondi al commento

sentite gente spero non vi incazziate ma questa cosa la devo scrivere anche se non centra nulla, sperando che beppe la legga e ci dia una mano per quello che puo.
visitate il sito www.rigacase.com ( è in inglese )è un tema molto caldo, si tratta di alcuni ragazzi( studenti) amici che sono andati in lettonia e per una ragazzata( hanno preso delle bandiere lettoni in giro per strada ) la polizia gli ha presi e ora sono accustai di vilipendio alla bandiera a furto premeditato,rischiano 6 anni di galera!!!!
vi prego date uno sguardo e aiutateci con la petizione online che ttrovate sul sito che vi ho appena lasciato.
ciao.

Mauro Vallieri 08.06.07 18:26| 
 |
Rispondi al commento

salve grillo,
grazie per avermi informato sul fatto che scaroni ha pattegiato una accusa di 2 anni e mezzo.
Scaroni a stipulato un contratto che ci garantisce le forniture di gas(attraverso GAZPROME)dalla russia fino al 2035, peccato che in Kazakistan ci sono le gli impianti dell'ENI che al posto di portare il gas in italia lo rivendono a GAZPROM, la quale in questo modo continua a estendere la sua egemonia energetica monopolistica in tutta l'Europa e in Asia.
L'eni inoltre ha anche le centrali di gas liquido sul mediterraneo, ma anche questo non finisce in italia viene esportato in africa, e se non sbaglio in altri paesi dell'europa come spagna francia ecc...
quello che mi arrabbiare e che in italia c'è un solo rigassificatore, e secondo il servizio che ha mandato in onda report su raitre il 27/5 i nuovi 10 rigassifficatori che verrano costruiti nei prossimi anni in italia verranno acquistati o gestiti da stati stranieri, altro che controllo del 53% sul gas mondiale da parte dell'italia attraverso i rigassificatori.
Gli altri stati fanno i porci comodi in italia e con i nostri soldi investono sull'energia rinnovabile(supposizione).
Ancora una cosa,io cittadino libero che pago una bolletta salata come il mare, non so quanto paga l'eni a GAZPROM per acquistare il gas, quindi l'eni per me puo guadagnarci anil 2000%.
La maggior parte delle notizie le ho raccolte nella puntata di REPORT andata in onda su RAITRE il 27/5/2007 sul sito di report c'è tutto
Grazie per l'attenzione.
Trabunella Luca.
Spero di aver espresso al meglio i concetti se tu non capisci o voi non capite sicuramente saprete dove andare a reperire le notizie.

trabunella luca 28.05.07 17:27| 
 |
Rispondi al commento

in Sicilia l'ENI ha acquisito la siciliana gas
e i prezzi sono aumentati

giuseppe culcasi 25.05.07 11:11| 
 |
Rispondi al commento

CARO BEPPE DA QUALCHE MESE SEGUO IL TUO BLOG(GRANDIOSO!),E'INACCETTABILE CHE IL "SISTEMA ITALIA" VADA AVANTI COSI': IMPUNITO,SUPERFICIALE E SCIAGURATO.
BASTA CON LA DELEGA IN BIANCO ALLA POLITICA!!!

PROPONGO CAPO DELLO STATO, UNA VERA E VALIDA CASALINGA (ELETTA DEMOCRATICAMENTE FRA 10 CANDIDATE) E PROPONGO ALTRESI' UN GOVERNATORE REGIONALE (ELETTO DEMOCRATICAMENTE FRA 10 CANDIDATI)CON FORTI POTERI CONFERITEGLI DAL BASSO.

ORGANO DI CONTROLLO REGIONALE:UNA RAPPRESENTANZA DI CITTADINI LIBERI E CAPACI!

MOTTO:UNA VITA SANA,MINIMO CONSUMO,TANTA RELAZIONE UMANA.
UN CARO SALUTO A TUTTI.

Gaetano Naso 14.05.07 21:24| 
 |
Rispondi al commento

Ciao a tutti,
è in corso una petizione su internet affinchè a RAI dia spazio com'è suo preciso dovere alle notizie sulle malversazioni perpetrate dalle compagnie petrolifere in NIgeria e nei Paesi del Sud del mondo in generale.
Vi pregherei di farla circolare.
Grazie
http://www.petitiononline.com/PETIZRAI/petition.html

Marco . Commentatore certificato 09.05.07 17:22| 
 |
Rispondi al commento

Per promuovere conoscenza e trasparenza sul tema energia elettrica, non sarebbe il caso di lanciare un forum e/o aprire una sezione nel sito che SPIEGHI cos'e' il mercato elettrico, come funziona, chi si arricchisce, quali sono le truffe di stato in corso, chi si arricchisce e alle spalle di chi? Anche su Wikipedia manca una voce sul mercato "libero" dell'energia. Quello che trovo in rete e' il NULLA, solo pubblicita' di chi vende energia elettrica alle aziende lucrando milioni alle spalle di un'Italia sempre meno competitiva anche perche' sempre succube di un mercato delle fonti primarie oscenamente drogato.

Maurizio Caschera 24.04.07 13:42| 
 |
Rispondi al commento

Salve a tutti.
Come molti di voi forse gia sapranno, da Luglio 2007 avverra' la tanto attesa (?) liberalizzazione del mercato dell'energia elettrica anche per i privati. Questo vuol dire che si potra' liberamente scegliere da quale fornitore acquistare l'energia elettrica. Il passaggio in questione e' epocale e tutti i media di informazione stanno cercando di farlo passare come una manna che portera' solo benefici e soprattutto per gli utenti privati i quali, da subito, dovranno notare un abbassamento(??) delle tariffe. La cosa insospettisce un po' dato che casi analoghi si sono dimostrati assolutamente dannosi per gli utenti privati rispetto alle tariffe. In particolare mi viene in mente la liberalizzazione dei prezzi dei distributori di carburanti. Anche in quel caso ci avevano fatto credere che i prezzi sarebbero scesi ma (chissa' come mai) invece non hanno fatto altro che salire incontrollatamente. Il problema attuale e' ancora piu' grave dato che l'elettricita' e' un bene per acquistare il quale non serve nemmeno uscire di casa. Speriamo bene !! Saluti.

Giampaolo Liuzzi 24.04.07 11:40| 
 |
Rispondi al commento

Buongiorno caro Beppe Grillo!
Volevo rivolgerti una questione che mi ingarbuglia un pò le idee...Come è possibile che IL TRENO VERDE DI LEGAMBIENTE ha come sponsor ufficiale SORGENIA (gruppo ENERGIA Consociata con ACEA)?
La Società SORGENIA è impegnata nella costruzione di centrali a Turbogas (VEDI APRILIA)!
Come è possibile questa cosa?
Legambiente non dovrebbe tutelare l'ambiente?
Come fà a farsi sponsoreggiare(contributo economico)da una società che distrugge la salute dell'uomo e l'ambiente?

gianpaolo danieli Commentatore in marcia al V2day 29.03.07 11:17| 
 |
Rispondi al commento

Buongiorno caro Beppe Grillo!
Volevo rivolgerti una questione che mi ingarbuglia un pò le idee...Come è possibile che IL TRENO VERDE DI LEGAMBIENTE ha come sponsor ufficiale SORGENIA (l'energia sensibile)?
La Società SORGENIA è impegnata nella costruzione di centrali a Turbogas!
Come è possibile questa cosa?
Legambiente non dovrebbe tutelare l'ambiente?
Come fà a farsi sponsoreggiare(contributo economico)da una società che distrugge la salute dell'uomo e l'ambiente?

gianpaolo danieli Commentatore in marcia al V2day 29.03.07 11:11| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ciao a tutti,
è in corso una petizione su internet affinchè il governo dia sostegno alla ricerca della 'fusione fredda'

http://www.progettomeg.it/fusione-fredda-petizione.htm


Ciao a tutti!!!
Scrivo perché mi piacerebbe conoscere il vostro parere sul ruolo oggi svolto in Italia dalle Esco,
le società di servizi energetici (Esco o Energy services companies) di cui tanto si parla ultimamente, che non poco hanno a che vedere – a mio avviso – col tema di cui sopra: il pizzo sull’energia…
A questo proposito, intendo però precisare che io ho già avuto una breve - quanto contraddittoria – esperienza professionale in tal senso. Tale trascorso, mi ha consentito di aprire la mente secondo "logica imprenditoriale" al tema delle energie alternative, delle fonti rinnovabili e - sopratutto, mi ha fatto conoscere molto da vicino il mostro burocratico che aleggia dietro tutto ciò (l’AEEG “Autorità per l'Energia Elettrica ed il Gas”, che dipende a sua volta dal Ministero delle Attività Produttive) avente il compito di sovrintendere la materia dal punto di vista legislativo, ma non solo
Sebbene questa mia esperienza si sia conclusa prima ancora che maturasse in me piena consapevolezza sull’argomento, non posso negare, infatti, di aver riscontrato alcune contraddizioni riconducibili al farraginoso processo normativo che l’Autorità stenta a far decollare, di cui alcune Esco sembrano già farsi beffe… ad esempio:
sulla base di cosa il Gestore del Mercato Elettrico promuove la circolazione dei Titoli di Efficienza Energetica? Chi lavora nel GME può essere anche membro del C.d’A dei colossi nazionali della produzione energetica? Perché se una persona vuole creare una Esco è sufficiente che scriva nello Statuto societario che in futuro si occuperà di servizi energetici integrati?, Forse è già pronta una campagna del svalutazione del ruolo delle Esco? Com’è possibile che ENEL e GAS-INTESA abbiano approvato un disegno di legge che ne compromette sulla carta il pieno monopolio di gestione e produzione della fonti energetiche? Come mai le banche non prendono nella dovuta considerazione il FTT (Finanziamento Tramite Terzi) quale strumento di finanziamento di

enrico manconi 23.03.07 18:15| 
 |
Rispondi al commento

E' di oggi la notizia che Enel è stata multata perché per un certo periodo, quando avrebbe dovuto, non ha notificato sulle bollette un metodo di pagamento delle stesse che non implicasse altri costi.
Ma questa salata multa con i soldi di chi verrà pagata?

Franco Montrasio 22.03.07 18:20| 
 |
Rispondi al commento

Abbiamo purtroppo in tutte le societa' con controllo dello stato che manca l'etica.
La classe dirigente e' fatta sempre piu spesso da amici degli amici , i bilanci vengono drogati per portarsi a casa le stock options , il tutto a discapito di quelle figure professionali capaci e competenti che pur avendo 20 anni di esperienza vengono tagliati fuori dai neolaureati con appena due anni di azienda , i quali arrivati nelle posizioni di comando non sono in grado di dare quel valore aggiunto che i dirigenti ,essendo poco piu giovani di loro avrebbero bisogno.Il risultato e' che vi sono aziende che arrivano vicine alla banca rotta( vedi Alitalia , Telecom, etc...)L'eni si salva solo per il costo del petrolio , altrimenti sarebbe gia' fallita.
Piuttosto che dare degli stipendi seri al personale all'estero , la classe dirigente permette che si paghino fior fiori di soldi ai consulenti ( che sono quasi sempre ex-dipendenti Eni) amici degli amici , con la scusa che non si trova il personale .Nel piu' grande progetto attualmente in corso una delle Major che cooperano con Eni ha dichiarato che si rende necessario un cambio dell'operatore in quanto non siamo in grado di portare a compimento gli impegni presi e i nostri costi operativi sono sempre alti.Sarebbe ora , ma riconosco che e' una utopia che questi YES MAN andassero a csa, ci sarebbe sicuro piu ricchezza per noi italiani.


giorgio c. Commentatore certificato 20.03.07 21:44| 
 |
Rispondi al commento

I due tecnici dell'Eni sono stati rilasciati l'altroieri. Perche' sono stati rapiti? Il delta del Niger e' un disastro, le popolazioni locali sono alla fame in un ambiente, che pure gli forniva da vivere, distrutto dalle multinazionali del petrolio, quindi anche l'ENI, la NOSTRA ENI. La farnesina invita l'azienda a far rientrare gli italiani, l'Italia ha fame d'energia. Vado a vedere la pagina
http://www.eni.it/sustainability/italiano/relazioni_territorio_comunita/aree.html
e scopro che l'ENI fa cose magnifiche per quelle comunita'. Ma allora perche' s'incazzano?
Perche' sono pazzi o perche' sul sito scrivono frottole o cose assolutamente marginali per loro?
L'ENI con quella gente ci parla davvero o no? E se ci parla e' in grado di capire cosa vogliono e intessere una relazione costruttiva? In tutta la vicenda non mi pare se ne sia parlato...eppure avremmo il diritto di sapere!

luca santagnello 16.03.07 17:56| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Beppe sono contento di avere la possibilità di dire la mia, probabilmente sei già al corrente ed io che purtroppo non ho la possibilità di seguirti spesso non avrò letto in merito a questo.....
Cosa??? Te lo dico subito.
tu hai parlato di eni la grande mamma dell'energia italiana. bè io indirettamente lavoro spesso con una delle figlie dell'eni, la saipem. sai che quest'ultima che ha una bella partecipazione statale non ha più sede legale in italia? per l'esattezza fino a qualche anno fa la sede legale era in italia a milano la cosiddetta metanopoli.
Adesso è in croazia.
Ma già da molti anni tutte le navi e i mezzi da lavoro battono bandiera panamense, chi sà perchè? forse perchè a bordo ci sono tutti marinai filippini? forse perchè i guadagni in italia sono tassati? io so solo che guando sei davanti a ravenna a lavoro su una piattaforma di gas italiana, ti serve il passaporto per salire a bordo di una nave di proprietà dello stato italiano(almeno in parte) ed io che faccio parte di una categoria che dato l'alto rischio(sommozzatore) molte compagnie assicurative non mi assicurano sono costretto a lavorare per sociètà italiane subappaltatrici della saipem che mi fanno un contratto estero, cioè fantasma (sarei curioso di vedere una delle sedi di queste società) mai la stessa, una vota a santo domingo un'altra in belize poi svizzera poi ancora seichelles.....tu ci capisci qual'cosa? forse è cosi perche la saipem, paga le suddette società italiane a NERO?
bo? ......
e noi che lavoriamo sott'acqua e rischiamo il giusto abbiamo una tutela pari a zero quando siamo a lavorare fuori per ditte italiane che lavorano per grosse compagnie (eni saipem agip)a sua volta italiane che però hanno cambiato cittadinanza.

gabriele pirrera 14.03.07 18:50| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Firmate la petizione per la rete distributiva d'idrogeno
http://new.petitiononline.com/mod_perl/signed.cgi?idrogeno

Emanuele Biondi 14.03.07 15:38| 
 |
Rispondi al commento

Questa settimana a Roma si tiene un importante incontro con l'associazione ASud e l'esperto Enzo Mangini, giornalista della rivista Carta, per informarci sul comportamento dell'ENI in Nigeria, anche attraverso dei documentari e video inediti.

Il dibattito "ENI'S WAY? Chiedilo ai nigeriani..."
si terrà domenica 18 Marzo ore 17.00 al Linux Club di Via di Libetta 15/c (sede dell'associazione Linux Club Italia, per la diffusione e lo sviluppo del software open source), organizzata dal gruppo di cittadini-artisti attivi KIPIUNEHAPIUNEMETTA, che proporranno incursioni teatrali e pittoriche a tema, ed un doppio concerto live.
Il ricavato alle associazioni appoggiate dall'organizzazione, che intervengono con progetti di vario tipo in Africa.

http://blog.libero.it/ETNOART


http://www.youtube.com/watch?v=-_5rSRvsMeQ

il video da raitre Primopiano in cui si presenta la scoperta "dell acqua calda" come una anomalia tutta italiana!
L OLIO DI COLZA DALLA TAVOLA A COMBUSTIBILE BIODIESEL; NE PARLA JACOPO FO' CHE NE AVEVA UN DISTRIBUTORE E LO STATO GLIELA' CHIUSO!
L ITALIA VIETA IL CONSUMO DI COMBUSTIBILI CHE NON INQUINANO PER IL SEMPLICE FATTO CHE NON GLI SI DA' IL PIZZO!!
http://www.youtube.com/watch?v=-_5rSRvsMeQ

POSSIAMO ASSERIRE SENZA ALCUN DUBBIO CHE L ITALIA E' UN PAESE FATTO DA DEI POLITICI LADRI CHE ANDREBBERO RINCHIUSI IN GALERA !!

angelo galliano 13.03.07 19:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Italiani....stò raccogliendo le firme per "BEPPE GRILLO PRIMO MINISTRO", a sua insaputa, mandatemi le vostre adesioni direttamente a nicolascaramuzzo@alice.it o mediante il blog. Beppe è l'unica possibilità di svolta di questo Paese: INCORRUTTIBILE, ONESTO, PREPARATO, INTELLIGENTE, VICINO AI PROBLEMI DELLA GENTE, comico....
Non potrà non tenere conto di migliaia, milioni di noi... diamogli la "delega" per svuotare Montecitorio.
DIFFONDI AL MASSIMO L'INIZIATIVA

Nicola Scaramuzzo Commentatore certificato 11.03.07 11:22| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento
Discussione

SONDAGGIO PRIVATIZZAZIONE ACQUA,

RAGAZZI VISITATE E VOTATE.
SE COMMENTATE PURE E'COME FARE 13 AL TOTOCALCIO...

http://futuribilepassato.blogspot.com

Luke T 10.03.07 18:25| 
 |
Rispondi al commento

Io e mio marito vorremo tanto metterci in proprio, e tra tante idee quella più gettonata sarebbe quella di intraprendere un'attività nel campo dell'energia rinnovabile, per diffondere e far conoscere che abbiamo i mezzi per salvare il nostro pianeta. Le idee sono tante, ma prima di decidere ho pensato di consultare gli amici del Blog! Secondo voi quale sarebbe la strada più praticabile e quella per cui l'Italiano sia pronto a cambiare punto di vista?

Sonia Novelli 09.03.07 17:04| 
 |
Rispondi al commento

D'altronde perchè una così società pulita dovrebbe smetterci di fregarci ci hanno massacrato i nostri buoni Cuori di bollette dove pagavamo anche i servizi che non ci davano oramai ci hanno preso gusto a massacrarci e continueranno a farlo finchè non ritorniamo per protesta tutti ad usare le candele!!!

Damiano Lombardi 09.03.07 14:28| 
 |
Rispondi al commento

Provate un po a partire da questo sito:
http://www.hydropowercar.com/
oppure cercate con un motore di ricerca:
"Water Fluel Cells" oppure WFC
o Industrial Steam Resonator
oppure cercate il pdf intitolato:
"The birth of new technology" scritto da Stanley A. Meyer di 223 pagine con schemi e informazioni sulla possibilità di ottenere idrogeno e ossigeno in quantità industriali con 1/3 dell'energia necessaria dall'elettrolisi tradizionale. Vedi anche "Pulsed DC and Anode Depolarization in Water Electrolysis for Hidrogen Generation" rintracciabile nel sito del Pentagono
www.stormingmedia.us
utilizzando la parola chiave hydropower, troverete decine di altri atricoli su come ottenere energia "GRATIS" dall'acqua.

Se avete letto quanto sopra, non vi viene da pensare che continuiamo a pompare petrolio, a costruire centrali nucleari, o centrali termoelettriche per niente!
Questa tecnologia è economica, alla portata di tutti e disponibile almeno da 15 anni.

Dario Monti Commentatore certificato 08.03.07 18:10| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Appoggio in pieno l'ultimo commento alla notizia!!!!
Io e i miei amici lo diciamo da tempo:dovresti candidarti con Dario Fo, Franca Rame, Daniele Luttazzi, Paolo Rossi e Sabina Guzzanti!!!!
Fate un partito tutto vostro e stravincerete le elezioni e diamo davvero una scossa al bel paese altrimenti continueranno a mettercelo dietro tutti i giorni ed i governi di qualsiasi colore politico essi siano!!!!!
Saluti Beppe!!!

Michele Totaro 08.03.07 11:09| 
 |
Rispondi al commento

davvero, candidati!!! apri un partito tuo, avresti l'80 % dei voti...farebbero rivoluzioni per te giuro!!!

mica male come idea eheheh!!!

Paparella Fabio 06.03.07 18:18| 
 |
Rispondi al commento

Che dire?
Truffe legalizzate!!
Le privatizzazioni: fatte con i piedi!! Per essere educati!
Ma chi le ha fatte perchè non paga? Il dirigente di un'azienda privata se sbaglia lo mandano a casa e invece i nostri dirigenti pubblici sono sempre lì!! Che democrazia è la nostra se quando votiamo abbiamo scelte limitate tra chi fa schifo e chi un pò meno schifo?? Io rivoglio i miei soldi!!! Tutti coloro che l'eni (e tutte le altre aziende di stato) l'hanno pagata devono chiedere spiegazioni!!!! L'interlocutore politico è un fantoccio che si barcamena tra i poteri forti CON IL DENARO e il consenso del popolino con i discorsoni.
La situazione è da vergogna
BEPPE FAI L'ULTIMO SFORZO CANDIDATI!!!!

Gianluca F. Commentatore certificato 05.03.07 23:04| 
 |
Rispondi al commento

LA ROVINA DEL PAESE E' SOPRATTUTTO L'INSANA POLITICA
Autore: Giaacomo Moontanaa


Bisogna sapere che in Italia non si muove foglia che la politica non voglia. E per esprimere le proprie vere intenzioni i politicanti usano le inerzie, ovvero non fanno nulla per risolvere i problemi del Paese su Sanità, Giustizia, Lavoro, Scuola, Pensioni, Trasporti, Urbanistica, Inquinamento atmosferico che non trova sufficiente soluzione, Call Center degli enti pubblici, vergognosamente ingolfati, che lasciano i cittadini in attesa al telefono per ore prima di potere parlare con urgenza con l'ufficio preposto. Tutto rimane in attesa di un intervento politico, che, come abbiamo visto, non arriva mai e lascia continuamente la gente a sperare invano, abbandonando vergognosamente il tutto in una palude di acqua stagnante.

Ad intermittenza, da chi ha cariche politiche, certi segnali positivi cominciano a partire, ma il grosso problema sono quelli che restano in viaggio, senza mai giungere concretamente ad una meta. Purtroppo tutto questo accede perché, con estrema facilità, viene data "carta bianca" e una patente visibile di totale irresponsabilità a persone che guardano solo ai propri interessi e non a quelli del bene pubblico. Ogni volta vedo che c'è chi guarda un problema sociale e ne reclama una soluzione, ma omette il fatto di dire chiaramente che è un po' tutto allo sfascio e allo stesso degradato livello di abbandono e di conseguente tangibile rovina.

Già subito dopo le elezioni politiche ogni promessa si trasforma in un bluff, tanto è vero che l'onda dell'acclamazione dei personaggi politici svanisce immediatamente. Tutto ricomincia a restare come prima, facendo spegnere qualsiasi entusiasmo ai cittadini, anzi procurando loro sempre più una palpabile avversione contro la politica e chi la rappresenta. L'inverosimile squilibrio, nel braccio di ferro tra i cittadini che chiedono urgenti interventi strutturali...Continua sttoinSisu2.....

Giac omo J.M on ta n a. 05.03.07 21:32| 
 |
Rispondi al commento

ContinuazioneSisu2:::::::e le forze politiche che restano solo a guardare i problemi insoluti, rimane terribilmente immutato. Da qui si affaccia una panoramica disastrosa, a partire dall'aumento pauroso dei delitti, con contestuale aumento delle impunità dei criminali che io ho constatato persino essere spesso protetti dalla politica, quanto meno col silenzio assenso. Si deve assistere penosamente a tutto questo, anche perché la giustizia è stata ridotta in crisi, soprattutto a causa di una sempre più lievitante e deplorevole politicizzazione della stessa, malcostume politico, influenza nefasta della sempre più potente partitocrazia e dell'odio con procurato disorientamento e crescente sfiducia dei cittadini in quasi tutti i comparti del mondo del lavoro.

Da qui si hanno reazioni a catena con deterioramento delle famiglie con lavoratori a reddito fisso e il contestuale inadeguato del reddito al costo della vita e sovente persino con lavoratori disoccupati a carico. Ripercussioni negative si hanno anche sulla scuola, sulla morale, sulla pazienza della gente, sulla sana e tranquilla educazione dei figli etc.

In un secondo tempo le tensioni sociali producono effetti, persino ancor più irreparabili, associati all'impatto traumatico di tutto ciò, che si conclude quanto meno con minacce in famiglia e poi isolamento da delusione, stress e abbassamento dell'autostima, fino al constatare un numero verosimilmente maggiore di separazioni dei coniugi.

I danni prodotti da una insana politica porta persino un maggiore dilagare della droga tra i giovani, ulteriori relativi decessi e maggiore delinquenza, causata dai pessimi esempi, provenienti a largo raggio proprio dal versante politico i cui appartenenti continuano a sognare invano che mai nessuno capirà tutto questo, ricorrendo ai ripari, attirando astutamente gran parte dell'attenzione della gente sulla politica estera.

Giac omo J.M on ta n a. 05.03.07 21:30| 
 |
Rispondi al commento

vorrei far notare che l'aumento della benzina si è verificato proprio in coincidenza delle nuove raccolte punti. la vogliamo smettere di raccogliere bollini per poi avere un regalo che tocca pure pagare in aggiunta? campagne pubblicitarie e raccolta premi costano più alle compagnie o a noi?

Silvio Pedota 05.03.07 13:14| 
 |
Rispondi al commento

GRAZIE PER TUTTO QUELLO CHE FAI .CHE TU SIA UN ESEMPIO PER LE NUVE GENERAZIONI,MA ALLE PROSSIME ELEZIONI CHI CAZZO VOTO ? CHE SONO TUTTI MALEDETTAMENTE CORROTI CIAO E BUON LAVORO CON STIMA CRISTIAN

CRISTIAN ZOTTAREL 04.03.07 21:37| 
 |
Rispondi al commento

Prodi ostaggio di omini preistorici

Parliamoci chiaro il governo è andato in crisi sui DICO. La sinistra radicale accusata di estremismo mostra disciplina. Il vero estremismo proviene dai "pseudo-moderati" di centro. Mastella da Ceppaloni, il Brontosauro Andreotti, i Teodem della margherita e l'ultimo Folletto della compagnia sono decisi anche a far cadere il governo pur di non approvare i DICO. Sono loro i veri estremisti. Omini piccoli con idee da paleozoico. Omofobici. Già una volta votarono la mozione dell'opposizione sulla politica estera creando imbarazzo nel governo. Adesso guaiscono contro la tutela delle coppie gay. Per loro non vale la disciplina di governo? il Ceppalonico ha una percentuale di voti insignificante all'interno del centro-sinistra ma ricatta il governo e impone con prepotenza le sue preistoriche convinzioni. Non è giusto sacrificare i diritti civili di tanti cittadini per venire incontro a estremisti pieni di pregiudizi e vogliosi solo di raccattare voti dell'elettorato cattolico.

WWW.RIBERAONLINE.BLOGSPOT.COM

WWW.RIBERAONLINE.BLOGSPOT.COM

WWW.RIBERAONLINE.BLOGSPOT.COM

alessandro del monte 03.03.07 09:00| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Beppe, volevo solo ricordare agli amici italiani che l'arma piu' efficace che abbiamo in mano e' il boicottaggio selettivo. Solo cosi' incidiamo in qualche modo contro gli abusi. Qualcuno e' punito senza troppa fatica e ai cittadini non manca quasi niente lo stesso. Ma in compenso e' dirompente.
ciao

franco gallo 03.03.07 02:33| 
 |
Rispondi al commento

Sarà l'F-35 ad affossare il Governo Prodi.

Nel programma di Governo si afferma che: “l’Unione si impegna, nell’ambito della cooperazione europea, a sostenere una politica che consenta la riduzione delle spese per armamenti’. Il progetto del supercaccia F-35 JSF affossa la cooperazione europea e fa esplodere le spese militari. La risposta è prevedibile, erano impegni già presi. E’ vero, però non dal solito Berlusconi, ma sempre da un precedente Governo di Centro-sinistra. I motivi per cui siamo contrari a tale progetto sono tanti, proviamo però ad indicare sinteticamente quelli più significativi. Innanzitutto i costi spropositati di tale progetto. Il nostro paese ha speso fino ad ora 638 milioni di dollari per la fase di sviluppo, che ci costerà complessivamente 1.018 milioni di dollari, ai quali vanno aggiunti altri 903,2 milioni di dollari per la fase successiva. In tutto quasi 2.000 milioni di dollari. Ovviamente per giustificare tale operazione si sbandierano sempre importanti ricadute economiche per il paese, ma la realtà è un’altra. Le vere ricadute saranno principalmente economiche e saranno per la nostra industria bellica, anche se queste non saranno di lungo respiro. Infatti gli Stati Uniti se ne guardano bene dal trasferire tecnologia ed informazioni ai paesi patner del progetto. Il JSF è un aereo da combattimento monoposto e monomotore, in grado di superare la velocità del suono ma con velocità da crociera subsonica ed è ottimizzato per il ruolo aria-terra, con capacità però secondarie aria-aria. E’ un aereo con tecnologia di punta in grado di operare come parte integrante di un sistema , ed è stealth, cioè a bassa rilevabilità dei radar ed altri sensori. Ha due stive interne per il trasporto delle bombe ed ha anche la possibilità di trasportare testate nucleari. Viene da chiedersi come si concili la produzione italiana di un tale aereo con il dettato dell’articolo 11 della nostra Costituzione.
Insomma, i pacifisti sono spariti?

Nicola Facciolini 02.03.07 17:54| 
 |
Rispondi al commento

Perchè non facciamo partire un'altra campagna contro l'Eni per cercare di farli investire di più nelle rinnovabili. Le goldenshare dello stato devono essere un vantaggio per i cittadini non per i politici, inoltre l'autority per l'energia da che parte sta? Perchè non si capisce se tutela i cittadini o gli industriali corrotti dai politici. Basta con la corruzione. Indignamoci tutti un po anzi molto di più. N@.

Nando Rendina Commentatore certificato 02.03.07 17:09| 
 |
Rispondi al commento

L'ENI non ha solo una posizione dominante o di monopolio in Italia, l'ENI ha mani in pasta (pozzi, impianti, infrastrutture) in Algeria, Libia, Congo, Nigeria, Croazia, Est Europa e Asia (Russia e Kazakistan)Iraq, Iran..e chi più ne ha più ne metta. L'Eni è una delle multinazionali più potenti al mondo. Mi chiedo, con spirito di rassegnazione, come è possibile pensare di ridurre questo enorme potere, con una classe politica schifosa e affarista come la nostra? Com'è possibile ridimensionare un mostro del genere quando è lo Stato il primo beneficiario?

Alessandro D. 02.03.07 16:56| 
 |
Rispondi al commento

caro Beppe, abito a Catanzaro,non so se sto scrivendo nel posto giusto. Nel mese di Gennaio ho portato la mia vecchia automobile alla Motorizzazione Civile per la revisione periodica. La sorpresa però non l'ho trovata qui ma all'ufficio postale dove preventivamente mi sono recato per pagare il bollettino postale necessario per poter fare la revisione. Al momento di pagare scopro che la tassa postale da pagare in aggiunta ai 25,82 € era di € 1,70 anzichè€ 1,00. Ho chiesto spiegazioni all'impiegato il quale mi ha risposto che le Poste Italiane e la Motorizzazione avevano fatto una convenzione ????? Per pagare di più ??? E perchè??? Le convenzioni di solito non dovrebbero nascere in favore dell'utente ? ed in ogni caso io non ho altra possibilità per pagare il bollettino, è forse una forma di furto legalizzato ? In motorizzazione mi hanno risposto che non ne sapevano nulla.. Ma allora chi le decide queste cose?

paolo pirro' 01.03.07 16:58| 
 |
Rispondi al commento

Come un thriller con l’incubo dell’assassino

http://futuribilepassato.blogspot.com/

visitate il mio blog e dite la vostra!

Luke T 01.03.07 16:27| 
 |
Rispondi al commento

non e solo la benzina che aumenta,
continuo a leggerne di tutti e di tutto ma mi chiedo perchè nessuno va in galera e si continua a queste persone di derubarci vorrei riuscire a trovare impiego lontano dall'Italia non se ne puo' più.

Bruno Correale 01.03.07 14:32| 
 |
Rispondi al commento

vorrei un parere su questo:
perchè il prezzo del petrolio è sempre espresso in dollari?
se fosse espresso in Euro forse ci accorgeremo che non è poi tanto vero che il prezzo del barile è aumentato.
un mese fa il dollare valeva 1.26 ora 1.32 e naturalmente il prezzo del barile è aumentato in dollari ma in Euro è proprio così?
In Europa la benzina e il petrolio si pagano in Euro e le compagnie guadagnano sempre di più

claudio pancheri 01.03.07 13:02| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Bloccano il traffico per colpa dell'inquinamento, delle polveri sottili. Quelle che tirano loro! (E non è una battuta, lo sanno tutti. solo che noi poveri cittadini andiamo in galera, di loro si perdono le tracce.....mah! E' sbagliato e si paga, ma tutti allora!!)
E la colpa ovviamente è delle auto PRIVATE, non di mezzi pubblici anteguerra, di sistemi di riscaldamento vetusti (ancora a carbone!!!), di fabbriche che oltre all'aria inquinano terreni e fiumi.
Senza contare che basterebbe conoscere un Giacomino qualsiasi per avere un permesso per circolare...della serie: se "conosco" non inquino.
Paghiamo fior di tasse sulla nostra auto e ce la bloccano forzatamente! Ridateci, allora, i NOSTRI soldi in proporzione ai giorni di fermo.
E poi: la benzina (o il gasolio, qualsiasi derivato del petrolio) inquina, ok. Ma tu STATO che alternative mi dai? Una Panda elettrica costa come una Mercedes, non ci sono colonnine per ricaricare. Le macchine a idrogeno dove sono? La tecnologia c'è da tempo. E via così....
E' come quando ci danno la multa per divieto di sosta ma non ci mettono a disposizione i parcheggi dove metterle 'ste macchine!! E già, perche poi però ci invogliano a comprarle (offerte, rottamazioni...). Ti vendono la droga e subito dopo ti arrestano!!!
B A S T A C O L P E T R O L I O !!!!!!!!!!!!!!!!
FONTI ALTERNATIVE: ci sono, funzionano e finalmente libererebbero il mondo dal giogo più opprimente che ci sia. D'altronde quando finirà in un modo o nell'altro dovremo pur fare...e allora facciamo subito, no?
C'è un unico, piccolo, insignificante problemino: togliete il potere al petrolio (= agli stati ed alle lobby che lo gestiscono) ed è terza guerra mondiale.
Game Over.
E senza possibilità di un altro insert coin.

emiliano perotta 01.03.07 11:41| 
 |
Rispondi al commento

LETTERA INVIATA AD ANTONIO DI PIETRO:

"Buongiorno, scrivo in quanto vorrei segnalare un'ulteriore distacco tra politica e cittadini. In questo caso il distacco c'è stato anche dal suo partito, essendone direttamente coinvolto. Ieri sera ho partecipato ad una manifestazione sotto il comune di Ivrea (TO) contro la proposta di creare un inceneritore qua nella zona - San Bernardo d'Ivrea, a 2 km dalla cittadina eporediese -, proposta voluta dal sindaco diessino Fiorenzo Grijuela, il quale ha imboccato la strada del non dialogo con la popolazione. Non sto a spiegare tutto l'iter che ci ha fatto arrivare a questo, in quanto sul web si possono trovare molte notizie a riguardo (uno su tutti WWW.IVREALABELLA.ORG).
Vorrei solo segnalarle che i due consiglieri dell' Italia Dei Valori di Ivrea hanno votato, ieri sera, a favore dell'approvazione del piano di studi per la valutazione del sito preso in considerazione. Martedì sera, ad una riunione organizzata da loro stessi, c'era il consigliere provinciale Petrarulo, di Torino, il quale si dichiarava contro ogni tipo di inceneritore, ma non ha chiarito se l'intento del partito fosse quello di andare contro al sindaco, anche al costo di commissariare il comune se no nci fosse stato l'accordo.
Vorremmo capire se l'IdV appoggia questo tipo di politica, e, nel caso non l'appoggi, che si scelga meglio i propri rappresentanti, che in questo caso hanno ricevuto fischi su fischi. Inoltre vorrei ricordare che, per parlare di inceneritori, o si è tecnici/esperti del settore, o sarebbe meglio fare si delle riunioni, ma con ingegneri e dottori, che in questi casi valgono cento-mille politici. Un esempio: uno dei due consiglieri, che avrà tra i 70 e gli 80 anni, ha avuto il coraggio di dire, in una riunione privata tra di noi, che alla fine poi non è molto sicuro di quello che si dice sui vari PM10-2.5 ecc..., perchè non è provato che facciano male. Beh, ogni commento è superfluo."

MARCO SERVINO, IVREA -TO-

MARCO SERVINO 01.03.07 10:00| 
 |
Rispondi al commento

L'Eni è stata sanzionata il 15 febbraio del 2006 dall'Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato per abuso di posizione dominante nel mercato dell'approvigionamento del gas naturale proveniente dall'Algeria.

Forse non tutti ce ne siamo accorti, anche perchè i giornali (compiacenti?) dell'area berlusconiana, dell'area di sinistra e dell'area dell'ex (ex?) centro non l'hanno sottolineato in modo adeguato. E neppure i Tg di tutte le reti hanno posto la necessaria attenzione su questa notizia. Chissà, forse hanno pensato che gli italiani sono troppo stupidi, che non capiscono un'acca di energia e di economia (e, forse, per molti è così), oppure hanno taciuto consapevolmente su una bomba che poteva esplodere e travolgere il Ministero dell'economia e delle finanze che controlla il 20,33% del capitale di Eni (il 10% è controllato dalla società Cassa Depositi e Prestiti S.p.A.), oppure hanno taciuto perchè hanno pensato che è meglio se gli italiani certe cose non le sappiano, oppure hanno taciuto e basta, per prendere tempo. Fatto sta che hanno taciuto!

E ora? Ora sicuramente ci sarà una sentenza del TAR che dimezzerà o annullerà la sanzione (com'è accaduto per la sanzione inflitta dall'AGCM alle compagnie petrolifere), e faremo finta di nulla. NO, non ci sto!

www.progettosparta.splinder.com

andrea 1979 01.03.07 00:57| 
 |
Rispondi al commento

SVEGLIA E' L'ORA DEI DIRITTI

Manifestazione nazionale per le unioni civili
10 Marzo 2007 - Roma- Piazza Farnese

Dopo l'affossamento dei DICO questo blog aderisce con forza alla manifestazione di Roma. Il riconoscimento dei diritti civili alle coppie gay rappresenta una conquista di civiltà e un punto di progresso nella lotta verso il riconoscimento dei diritti umani a tutti gli individui.

WWW.RIBERAONLINE.BLOGSPOT.COM

WWW.RIBERAONLINE.BLOGSPOT.COM

WWW.RIBERAONLINE.BLOGSPOT.COM

alessandro del monte 28.02.07 23:14| 
 |
Rispondi al commento

L'Eni è lo Stato e basta. Beppe, dillo chiaramente: prendersela con l'Eni equivale a prendersela con lo Stato, attaccare i suoi manager equivale ad attaccare i politici, Scaroni l'ha messo su l'intelligence che ci governa. Mai notato che i problemi sono gli stessi (pizzo=tasse, stipendi manager=stipendi parlamentari,...).

tap tap 28.02.07 23:03| 
 |
Rispondi al commento

Il mondo è veramente all'incontrario...sull'energia e l'inquinamento ne paghiamo lo scotto ogni giorno sulla nostra pelle e su quella dei nostri figli, almeno lo stato gli utili dell'eni li investisse in tecnologia pulita, puah!! che schifo! l'ultima notizia del mondo all'incontrario l'ho letta sulla stampa ne "il buongiorno di Gramellini"...Al Gore che ha vinto l'oscar con il suo documentario e ci ha "dato" 10 piccoli accorgimenti per consumare meno energia e preservale il ns.amato pianeta, possiede una villa a Nashville con 20 camere 18 bagni e consuma 221000 kilowattora all'anno di energia elettrica...come una piccola cittadina...spero non sia vero e che siano i giornali americani (che hanno riportato la notizia) a esagerare...

saluti

Marco Oliva (freccia) Commentatore certificato 28.02.07 12:48| 
 |
Rispondi al commento

Propongo di boicottare l'Agip e chi come questi hanno aumentato il prezzo della benzina.
Facciamo rifornimento all'Erg che pare non abbia aderito
Antonella Benvenuto

Antonella Benvenuto 28.02.07 07:27| 
 |
Rispondi al commento

Sembra solo un tentativo di sopravvivenza i dodici punti del patto imposto dal Prof. Romano Prodi più che una chiara riforma. Manca il punto voluto dal popolo RINGIOVANIMENTO parola da sempre dimenticata non solo dal parlamento ma da tutti i settori socioeconomico del sistema Italiano. C'è chi insiste con le riforme EUROPA per prima. Rinnovamento di un'ampia convergenza sì ma facendo LARGOaiGIOVANI - PERilBENE diTUTTI. Welfare e famiglia altro discorso del (Forse) Presidente del Consiglio Prodi 2 con l'impegno per aumentare le pensioni minime. Dice anche (non giudicate il discorso per quello che non contiene). Ma è meglio ricordare per cosa è caduto il Prodi 1, vedo che insiste (Questa e' la via della pace, questa e' la fatica della pace) la PACE si costruisce col dialogo non con le armi. Non si dimentichi il programma votato è aprovato dal popolo con le primarie (pagato 1 €). La riforma elettorale che definisce un'assoluta' priorita, perfetto và benissimo purchè sia PERilBENEdiTUTTI - facendo LARGOaiGIOVANI

Mario Flore 28.02.07 02:58| 
 |
Rispondi al commento

OFF TOPIC
#################################################

Immaginavo vincesse l'Oscar!

Una Scomoda Verità (traduzione italiana di "An Inconvenient Truth") ha difatti vinto il premio cinematografico più ambito: L'OSCAR COME MIGLIOR DOCUMENTARIO!

#################################################
CLICCA SUL MIO NOME PER IL TRAILER!

Fabrizio Di Luca 27.02.07 16:06| 
 |
Rispondi al commento

SABATO 10 MARZO IN PIAZZA FARNESE a Roma

MANIFESTAZIONE NAZIONALE PER DARE LA SVEGLIA ALLA CLASSE POLITICA

APPELLO: ADERIRE ALLA MANIFESTAZIONE NAZIONALE DIRITTI ORA!

Alle DONNE e agli UOMINI di questo paese così bello e così poco libero.
A chi crede che tutti gli esseri umani nascono uguali in DIGNITÀ.
A chi ha a cuore la COSTITUZIONE italiana che riconosce DIRITTI e non li vieta a nessuno.
A tutte e tutti diamo appuntamento per una grande e festosa manifestazione per la LAICITA’ e le LIBERTÀ.
A Roma il 10 Marzo 2007 alle ore 15,00 Piazza Farnese
Per una legge sulle UNIONI CIVILI che riconosca il valore sociale dell'AMORE, eterosessuale ed omosessuale.
Per una stagione di riforme fondate sulla libertà e la RESPONSABILITÀ di donne e uomini.
Un futuro di PACE passa per la valorizzazione dei diritti delle persone e il riconoscimento che la PLURALITÀ è una formidabile ricchezza.
Diamo la SVEGLIA alla classe politica. Il tempo dei diritti è ORA.

Per per ogni informazione chiamare l' 800-713 713

DIRITTI ORA 27.02.07 15:30| 
 |
Rispondi al commento

Lo scandalo di www.italia.it il portale costato a noi italiani 45 milioni di euro: parte la petizione!

La presentazione al pubblico del nuovo marchio di promozione turistica dell'Italia "It" ha suscitato nell'intera comunità nazionale dei professionisti della comunicazione visiva una grande delusione e un profondo malcontento.

La stessa associazione che riunisce i grafici italiani (Aiap) si è fatta portatrice di questa generale insoddisfazione promuovendo una petizione, indirizzata alla Presidenza del Consiglio, che ha raccolto in poche ore, e sta ancora raccogliendo, 2000 firme di grafici, designer, insegnanti, architetti, artisti, espressione di una significativa percentuale del mondo della comunicazione.

Ciò che viene messo in discussione non è soltanto il risultato formale ma il procedimento con il quale si e giunti a questo risultato attraverso un concorso al di sotto degli standard minimi che sarebbero necessari: selezione dei partecipanti in base al fatturato, mancanza di anonimato, inadeguatezza della giuria, tempi insufficienti.

Ritenendo il progetto "It" non adeguato alla qualità del progetto grafico italiano, l'Aiap, SocialDesignZine, Progetto Grafico, Ministero della Grafica, chiedono alla Presidenza del Consiglio, attraverso la petizione "Not IT my name", di ripensare l'intera iniziativa.


Aiap, Associazione Italiana Progettazione Comunicazione Visiva
SocialDesignZine
Progetto Grafico
Ministero della grafica

Firma la petizione:

http://sdz.aiap.it/notizie/7311

Carlo Casella Commentatore certificato 27.02.07 15:23| 
 |
Rispondi al commento

BERSANI e' una pippa... e se non lo e' PORTA SFIGA!
Come ha detto che l'aumento e' INUSUALE e che lo stato reagira'.... e subito TUTTE LE ALTRE COMPAGNIE HANNO ALZATO I PREZZI!
D'altronde adesso Bersy dovra' ballare al suono della musica suonata da Zu' Giulio, che con le compagnie pretrolifere s'e' sempre trovato benone

Francesco Sordi 27.02.07 15:03| 
 |
Rispondi al commento

Per quali ragioni si continua a parlare di abbonamento RAI e non di tassa di possesso del televisore? Possibile che non ci sia una qualche associazione di consumatori che obblighi a metter fine a questa ennesima presa per i fondelli?

bruno delgado 27.02.07 13:06| 
 |
Rispondi al commento

Carissimo Beppe,
ieri sono stato al cinema a Pescara dove hanno trasmesso gratuitamente la visione del film documentario di Al Gore...
Davvero un bel documentario, accompagnato da documentazioni scientiiche ma se a lui hanno dato l'oscar, a te dovrebbero dare il remio alla carriera...
Speriamo che alcune menti offuscate possano risvegliarsi al più presto...
Saluti a tutti!!!!

Michele Totaro 27.02.07 12:57| 
 |
Rispondi al commento

La maggior parte di coloro che DEVONO comprare l'auto guardano i consumi. Più bassi sono, più l'auto è apprezzata. Principalmente per i costi di gestione, in seconda istanza perchè inquina meno. Ancor meglio se è a metano, a gpl e i distributori sono vicini. Meno consumi uguale meno carburante venduto. Come si fa a mantenere il dividendo? Semplice: o obblighiamo a fare più strada e più code, oppure si aumentano i prezzi dei carburanti. Basta guardare il prezzo del gasolio negli ultimi 5 anni. E' vero che ora il gasolio ha più qualità e meno zolfo, ma passare da 1300 lire a 1.12 € in 5/6 anni è un salto poco giustificato.
Auto più efficienti, carburanti più cari. Come già si diceva tempo addietro, il dividendo ENI allo stato è un'ulteriore tassa, stavolta occulta.
Sperando che siano denari investiti nell'efficienza e in energie pulite. Se fosse così, base di un volano economico, sarebbe qualcosa. Ma vista l'esperienza CIP6.....

Gli italiani hanno, nel 90%, la proprietà della casa. Se possibile, conviene investire lì per risparmiare qualcosa ed inquinare meno (nella finanziaria ci sono sostegni importanti): è un luogo dove si è sovrani - più o meno -.
Saluti a tutti.

Francesco Gatti 27.02.07 12:41| 
 |
Rispondi al commento

IL RUBBIA PENSIERO SULLE SCORIE NUCLEARI
L'ERA NUCLEARE
di Carlo Rubbia

Omissis....

Si apre a questo punto grave problema dell'eliminazione dei rifiuti radioattivi. Con vari metodi sono inceneriti, triturati, macinati, pressati, vetrificati e inglobati in fusti impermeabili a loro volta disposti in recipienti di acciaio inossidabile, veri e propri sarcofaghi in miniatura.
Queste "vergogne" dell'energia nucleare vengono nascoste nelle profondità sotterranee e marine. Non abbiamo la minima idea di quello che potrebbe succedere dei fusti con tonnellate di sostanze radioattive che abbiamo già seppellito e di quelli che aspettano di esserlo. Ci liberiamo di un problema passandolo in eredità alle generazioni future, perché queste scorie saranno attive per millenni.
La sicurezza assoluta non esiste neppure in quest'ultimo stadio del ciclo nucleare. I cimiteri radioattivi possono essere violati da terremoti, bombardamenti, atti di sabotaggio. Malgrado tutte le precauzioni tecnologiche, lo spessore e la resistenza dei materiali in cui questi rifiuti della fissione sono sigillati, la radioattività può, in condizioni estreme, sprigionarsi in qualche misura, soprattutto dai fusti calati nei fondali marini. Si sono trovate tracce di cesio e di plutonio e altri radioisotopi nella fauna e nella flora dei mari più usati come cimiteri nucleari. Neppure il deposito sotterraneo, a centinaia di metri di profondità può essere ritenuto secondo me, completamente sicuro. Sotto la pressione delle rocce, a migliaia di anni da oggi, dimenticate dalle generazioni a venire, le scorie potrebbero spezzarsi o essere assorbite da un cambiamento geologico che trasformi una zona da secca in umida, entrare quindi nelle acque e andare lontano a contaminare l'uomo attraverso la catena alimentare. A mio parere queste scorie rappresentano delle bombe ritardate. Le nascondiamo pensando che non ci saremo per risponderne personalmente.

Per ulteriori informazioni clicca mio nome.
Saluti

marco rossi 27.02.07 11:54| 
 |
Rispondi al commento

Quanto tempo abbiamo ancora noi umili stronzi prima di incazzarci veramente? Tic tac tic tac ... chi sono i buoni e chi i cattivi?

Franco Pistono 27.02.07 08:59| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

A breve verrà allestito un sito per raccogliere le firme e chiedere di modificare le attuale leggi che regolamentano il lavoro dei nostri politici.Con contratti a tempo determinato, e paghe ad ore esattamente come tutti i lavoratori dipendenti. Esattamente con le condizioni che loro stessi stanno creando nelle aziende private e nel pubblico. Inoltre eliminare le pensioni e i vitalizi dopo soli 2 anni e 8 mesi di lavoro in parlamento. Inoltre abolire l'immunità parlamentare. In questo modo molti dei politici attualmente al governo o presenti in parlamento dovranno ritirarsi a vita privata e campare di sola pensione di anzianità. ESATTAMENTE Come tanta povera gente. FORSE IN QUESTO MODO SI RIUSCIRA' A RECICLARE LA CLASSE DIRIGENTE POLITICA.!!!!!!!!!!!!
!!!!!!!!!!!!!!! R E S T A R T !!!!!!!!!!

Ciccio Ingrassia 27.02.07 08:20| 
 |
Rispondi al commento

GENT.MI BEPPE GRILLO
www.beppegrillo.it
E ANTONIO DI PIETRO (ITALIA DEI VALORI)www.antoniodipietro.it
IN MERITO ALL'ARTICOLO SEGUENTE:
ABRUZZO: Regione, ai consiglieri vitalizi d’oro
SI RICHIEDE INTERESSAMENTO E MASSIMA DIVULGAZIONE SUi BLOG E NEI SUOI SPETTACOLI/convegni, nonostante le denunce pubbliche dei consiglieri dell'ITALIA DEI VALORI Dr. MAscitelli e Dr. Evangelista.

NICO RENZI 27.02.07 00:32| 
 |
Rispondi al commento

ciao Beppe,
ho riflettuto a lungo su questa ed altre tematiche di questo tipo di arrogante sfruttamento degli indifesi consumatori e l'unica soluzione per me e' il boicottaggio, per far tremare le p...e a questi delinquenti. Io personalmente lo applico gia' da tempo per molti prodotti. Basterebbe che la gente si organizzasse..non e' per niente difficile...ma ha effetti dirompenti.
Chi legge ci pensi su...saluti Franco

Franco Galetto 27.02.07 00:18| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe, a proposito di pizzo sull'energia! Questo mio commento non e' proprio incentrato sull'argomento che stai trattando, pero' si sente sempre parlare di fonti di energia alternative... e dei loro costi... A tale riguardo ho letto su un giornale periodico un servizio sul Marocco, dove a un certo punto un contadino intervistato afferma che ha installato dei pannelli solari, i quali gli sono costati il corrispondente di 150 EURO!!! Per lui una cifra impegnativa, ma rispetto alle migliaia di Euro che costano a noi...
Spero che si tratti di un errore, altrimenti qualcosa non funziona, cosa ne dici? Saluti.

mario casali 26.02.07 23:44| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe,
Sarà una mia fissa ma lavorando come agente sto MOLTO attento ai consumi della mia Auto Diesel. Ultimamente mi sono ACCORTO CHE FACENDO RIFORNIMENTO ALLA SHELL (DIESEL NORMALE) FACCIO PIU' KM A RISPETTO AD AGIP.
MI PERCEZIONE SBAGLIATA..... MA SARA'?
ma se fosse vera la mia "percezione" capisco anche una parte degli utili prodotti da eni.
saluti e tieni duro.
SEI LA GUIDA DEL PAESE, DEVI ENTRARE IN POLITICA, NOI SIAMO IL TUOI ELETTORI

marco b. Commentatore certificato 26.02.07 22:15| 
 |
Rispondi al commento

..E pensare che fino a qualche mese fa andavo sempre su distributori Agip per sostenere il made in Italy: VERGOGNA!

Ennio Sponga Commentatore certificato 26.02.07 20:39| 
 |
Rispondi al commento

prova tecnica
(se questo lo prende almeno sapro` che e` stato solo un problema del server)..
Luca

luca tubiana 26.02.07 19:10| 
 |
Rispondi al commento

http://www.petitiononline.com/it4l14/petition.html

Come molti avran avuto il piacere di scoprire FINALMENTE il portalone http://www.italia.it e' disponibile.
Dopo circa quattro anni e circa 45 milioni di euro, l'intera comunità web ha potuto apprezzare l'aborto tecnologico che la nostra classe dirigente si sente orgogliosa di aver commissionato.
Ma ora, come cittadino, mi permetto di rilasciare un feedback su cio' che e' stato realizzato con fondi pubblici, sicuro che molti potranno condividere con me le stesse angoscie, nella speranza che qualcuno con un filo di serieta' nel parlamento sia in grado di dare risposte\smentite\scuse.

A chi e' stata commissionata la realizzazione del portale\obrobio?
-come gli e' saltato in mente di realizzarlo in una tecnologia tanto poco scalabile, quanto chiusa, quanto merdosa, quanto lenta, come flash? (che nelle versioni localizzate fa vedere i suoi limiti lasciando pezzi intradotti).
-come mai e' stata ritenuta la sicurezza qualcosa di OPTIONAL? (un link puo' contenere dai virus ai video porno, ai popup a qualsiasi cosa).
-musica assordante all'apertura.. STIAMO SCHERZANDO?
-per chi e' accessibile?
E' vero che e' costato in tutto 45 milioni di euro?
E' vero che quel coso osceno che poi si e' scoperto essere il logo e' stato acquistato da una societa' statunitense per 100.000 euro?

Tirando le somme, questo portale FA SCHIFO sia nella realizzazione sia nei contenuti Lo pensano in moltissimi.. ed ora vedremo un po' quanti.
Ma ormai e' fatto.. ma si possono sapere quali sono stati i criteri di commissione, realizzazione, e tutti i dettagli del caso?

Spero che qualche Pubbblico Ministero sveli il mistero del portale che non piacque a nessuno e che a tutti sa di TRUFFA.

http://www.petitiononline.com/it4l14/petition.html
http://www.petitiononline.com/it4l14/petition.html
http://www.petitiononline.com/it4l14/petition.html

Carlo Casella Commentatore certificato 26.02.07 18:42| 
 |
Rispondi al commento

OT
#################################################

Ma secondo voi siamo o non siamo un popolo di IPOCONDRIACI?

Così sembrerebbe...

#################################################
CLICCA SUL MIO NOME PER IL POST!

Fabrizio Di Luca 26.02.07 18:01| 
 |
Rispondi al commento

Sulle imposte relative ad una azienda al primo anno è tutto vero e personalmente collaudato. A tutto questo, aggiungo il fatto che gli ESPORTATORI ABITUALI, quelli cioè che non possono recuperare l'Iva dai clienti, il primo anno di attività, NON POSSONO DIMOSTRARLO DI ESSERLO e pertanto hanno un regalo di vedersi succhiare il proprio "circolante" di una altro 20% degli acquisti effettuati. ASSURDO !

Dario V. Commentatore certificato 26.02.07 17:36| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

L'IDEA DI BOICOTTRE PER UN PERIODO I DITRIBUORI AGIP MI PIACE, SOLO CHE STO GIà BOICOTTANDO QUELLI DELLA SHELL, DELLA ESSO E DELLA TOTAL.
DI QUESTO PASSO DOVE VADO A FARE IL PIENO?

Gianpietro Colla 26.02.07 17:27| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

GIRA E RIGIRA LE TESTE DI C...O SONO SEMPRE LE STESSE, POSSONO ESSERE CONDANNATE FIN CHE VOGLIAMO, INTANTO LORO HANNO IL POTERE E SE LO GESTISCONO COME E QUANDO VOGLIONO INTASCANDO MILIONI E MILIONI DI EURI, NOI CONSUMATORI INVECE CE LO PRENDIAMO NEL C..O E LI FACCIAMO GODERE IL PIù POSSIBILE. CASPITA!!!

Gianpietro Colla 26.02.07 17:19| 
 |
Rispondi al commento

FIRMA PER ELIMINARE LO SCATTO ALLA RISPOSTA!
CLICCA SUL MIO NOME,FIRMA E DIFFONDI LA PETIZIONE ANCHE TE! ! !

GRAZIE!

STEFANO DI MARCO Commentatore certificato 26.02.07 16:32| 
 |
Rispondi al commento

BOICOTTIAMO LE POMPE AGIP PER 15 GIORNI!!!!!! Provioamoci e vediamo se funziona. Sarebbe una grande lezione di fatti e non di parole...
Caro Beppe,penso che i consumatori siano vittime quando sono soli, ma che possano comandare il m ercato quando sono uniti. Quanche tempo fa girava una email che diceva di boicottare Esso e ?? in modo tale che questi sarebbero staticostretti ad abbassare i prezzi e di conseguenza anche tutti gli altri. Ti immagini se per un mese nessuno comprasse più benzina Agip. O se tutti i risparmiatori esigessero negli stessi giorni dalle banche il denaro depositato... Magari potresti promuovere qualcosa... Grazie della'ttenzione
Luigi Marangon

luigi marangon 26.02.07 16:20| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ciao Beppe ! Ti scrivo perchè mi sono accorto di una cosa in merito agli "incentivi" sul fotovoltaico. Lo "stato" dice che, se spendo 100 ( + IVA del 10% ) per installare un impianto fotovoltaico, nella dichiarazione dei redditi posso inserire nell'imponibile il 45% della spesa perchè il restante è considerati un "incentivo" .
Scusa, ma INCENTIVARE non significa AIUTARE ? Perchè, di fatto, sembra che il 55% di "incentivo" NON CI SIA . Mi spiego : in uno Stato NORMALE, un incentivo è considerato un aiuto da parte dello stesso, per promuovere un' iniziativa. Da quanto ho capito ( e magari sbaglio ): 1) dovrei PAGARE L'AZIENDA che installa l'impianto fotovoltaico. Ok, va bene. 2) sul 740 indico la somma spesa appunto al 45% ( e su questo PAGO le tasse ). Ma il restante 55% .... Di fatto NON mi viene rimborsato dallo "stato" cosi' previdente.
In pratica, PAGO 2 volte ? Se è cosi', non mi sta bene. Se vogliamo parlare di incentivi reali, perchè il nostro bravo stato, non rimborsa parte della spesa sostenuta, oppure i soldi li mette direttamente lui come ha fatto col digitale terrestre ? Oppure ancora : perchè non dà la possibilità di ottenere dei "finanziamenti a fondo perduto" per il fotovoltaico ? Magari non l'intera cifra, ma un 50-60% mi sembra buono. Scommetto che in Germania ( dove hanno meno sole rispetto a noi ), gli incentivi funzionano diversamente. Infatti è diffusissimo ! Se sbaglio in qualcosa, fammelo notare.

matteo dolicardi 26.02.07 15:53| 
 |
Rispondi al commento

Ho letto con molto interesse il commento su ENI e mi chiedo se tutti sanno l'amicizia che unisce Scaroni a Raffaella Leone a Bisignani al nuovo Responsabile Ufficio Acquisti ENI appena uscito da Trenitalia ?

Alessandro Danovi 26.02.07 15:52| 
 |
Rispondi al commento

CARISSIMO BEPPE QUEST'ESTATE COME OGNI ANNO VADO UN PO' AL MARE MAGARI QUALHE GIORNO IN PIU' SE CI SONO SOLDI,SULLA BELLISSIMA COSTIERA AMALFITANA DOVE POI SONO NATO E DA QUANDO ERO BAMBINO PRIMA CON I NONNI POI CON MIO PADRE PRENDEVAMO LA CASA DI VACANZA.QUINDI PUOI IMMAGINARE CHE RICORDI CHE HO IN QUELLA SPLENDIDA TERRA.OGGI HO 40 ANNI ED UN RICORDO CHE PUTROPPO NON VA MAI VIA PERCHE' E' SEMPRE PRESENTE DA 40ANNI E' QUEL MOSTRO DI ALBERGO SOTTO LA MONTAGNA DI META DI SORRENTO.OGNI VOLTA E ONI ANNO CHE VADO SOGNO DI NON TROVARLO PIU',MA PURTROPPO E' UN INCUBO CHE RITORNA INESORABILE.HO VISTO PRIMA DI MORIRE LO SCUDETTO AL NAPOLI COME DISSE UN VECCHIETTO NAPOLETANO,IO VORREI PRIMA DI MORIRE VEDER BUTTAR GIU'QUEL MOSTRO.
CIAO E AFFETTUOSI SALUTI

michele maddaluno 26.02.07 15:37| 
 |
Rispondi al commento

9 miliardi di euro di utile e poi i costi dell'energia in Italia sono i + alti....

Cosa guadagnano le compagnie negli altri paesi????

Mi viene voglia di tirare un calcio in culo a qualcuno da spedirlo in orbita, che magari deviamo il METEORITE CHE MINACCIA LA TERRA !!!!

nicola olivo 26.02.07 15:01| 
 |
Rispondi al commento

Prima Repubblica

Non è cambiato niente nella politica italiana. Nel 2007 l'uomo politico più decisivo dello stato rimane Giulio Andreotti. Decisivo e influente. Prima vota la fiducia al governo Prodi, poi lo manda in crisi, adesso decide di rivotare la fiducia a Prodi. Senatore a vita, prescritto sulla questione degli aiuti alla mafia, stava per diventare presidente del senato al posto di Marini. Adesso impone che siano tolti i DICO dal programma di governo. Sposta il governo più a centro. Manovre neo-democratico-cristiane perfettamente riuscite. Quale sarà il prossimo colpo dello zio Giulio? un governo di centro.

WWW.RIBERAONLINE.BLOGSPOT.COM

WWW.RIBERAONLINE.BLOGSPOT.COM

WWW.RIBERAONLINE.BLOGSPOT.COM

alessandro del monte 26.02.07 14:51| 
 |
Rispondi al commento

SABATO 10 MARZO IN PIAZZA FARNESE a Roma

MANIFESTAZIONE NAZIONALE PER DARE LA SVEGLIA ALLA CLASSE POLITICA

APPELLO: ADERIRE ALLA MANIFESTAZIONE NAZIONALE DIRITTI ORA!

Alle DONNE e agli UOMINI di questo paese così bello e così poco libero.
A chi crede che tutti gli esseri umani nascono uguali in DIGNITÀ.
A chi ha a cuore la COSTITUZIONE italiana che riconosce DIRITTI e non li vieta a nessuno.
A tutte e tutti diamo appuntamento per una grande e festosa manifestazione per la LAICITA’ e le LIBERTÀ.
A Roma il 10 Marzo 2007 alle ore 15,00 Piazza Farnese
Per una legge sulle UNIONI CIVILI che riconosca il valore sociale dell'AMORE, eterosessuale ed omosessuale.
Per una stagione di riforme fondate sulla libertà e la RESPONSABILITÀ di donne e uomini.
Un futuro di PACE passa per la valorizzazione dei diritti delle persone e il riconoscimento che la PLURALITÀ è una formidabile ricchezza.
Diamo la SVEGLIA alla classe politica. Il tempo dei diritti è ORA.

Per per ogni informazione chiamare l' 800-713 713

DIRITTI ORA 26.02.07 13:48| 
 |
Rispondi al commento

E dire che c'è chi sostiene che l'ENI non ha il monopolio del mercato dell'energia.Peggio di così cosa ci può essere?privatizzare ENI e anche TELECOM non è servito a niente anzi,le cose vanno male,molto male.Gli enti pubblici non possono essere privatizzati a mio avviso,adesso gli interessi di pochi privati prevalgono sugli interessi della collettività,piaccia o no.

Riccardo Boccato 26.02.07 13:19| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe, ti scrivo questo commento qui sotto visto che ho appena assistito al tuo spettacolo a Treviso proprio sabato.
Io sono cattolica praticante, credo fermamente nei principi della religione cristiana ma critico molte spesso le decisioni e le posizione che la Santa Sede prende.
Tante volte vengo presa per bigotta per questo motivo ma io vado fiera dei valori che tento ogni giorno di coltivare e difendere.
Il Vangelo è "la buona notizia", è... come dire "vivere diversamente si può".
Tutti i ricami che la chiesa ha fatto intorno alla fede sono solo la bella cornice di una religione. Il disegno è un'altra cosa.
Tutti credono che le religioni siano specchietti per le allodole, delle vendititrici di speranze, dei movimenti economici ben architettati, delle risposte date dagli uomini alle non-risposte.
Tutto questo può essere vero.
Per chi invece crede che il paradiso è qui ed è qui che devi vivere e costruirlo giorno per giorno, con delle relazione significative, con il rispetto e l'attenzione verso gli altri, con la giustizia, con la carità... non fa niente che non sia scritto nel Vangelo.
Voglio dirti solo che quel famoso "Regno di Dio" che Gesù tanto predicava e che si sente ogni tanto nominare, altro non è che un regno di giustizia con uguali diritti per tutti gli uomini.
Grazie per quello che fai.

Lara S. 26.02.07 13:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Beppe Grillo, a quando una petizione popolare, per mandare a casa e non far più eleggere condannati, patteggiati, amnistiati e prescritti?
Quando il pesce puzza dalla testa!
Unici partiti esclusi: IDV, VERDI e PDCI.

http://www.societacivile.it/primopiano/articoli_pp/berlusconi/nuovicandidati.html

paolo cacciavillani Commentatore in marcia al V2day 26.02.07 12:58| 
 |
Rispondi al commento

Mah, sono molto indeciso.
Certo questo pizzo e` ingiusto (proprio perche' va agli azionisti e non a tutti), pero` almeno e` una tassa sulla benzina, il che e` bene. Caro Beppe, ti ricordi di quando dicevi che se andavi al governo tu avresti portato il prezzo della benzina a diecimila lire al litro? All'epoca l'idea mi piacque molto.
Adesso che ti lamenti (come tutti) del prezzo della benzina mi sembri un po' piu` qualunquista.
Facci sognare! Scrivi un post in cui sei favorevole alle tasse sulla benzina! Come dicevi tu, l'eta` della pietra non e` finita per mancanza di pietre ...

Arcangelo Malvi 26.02.07 12:56| 
 |
Rispondi al commento

ONOREVOLI Di Pietro, Bondi, Diliberto, Caruso, Luxuria ed altri 1500 hanno raggiunto il careghino da 20.000 euro/mese netti ( stipendi e tasse, su questi stipendi, le paghiamo noi !!!)

A loro non gliene frega più niente di chi deve arrancare per arrivare a fine mese.

Ti distraggono con finti sproloqui politici televisivi, accuratamente preparati come le televendite, mentre alla gente comune non frega niente di tutte queste cretinate, ma vuole PANE, LAVORO, CASA, SICUREZZA.

Loro si divertono a finanziare missioni di guerra in mezzo mondo e chiedono SOLDI sempre di più, di più, di piùùùùùù !!!!

Montagne di SOLDI che dovrebbero aiutare chi non ce la fa

SOLDI che dovrebbero andare all'edilizia pubblica, visto che stiamo arrivando anche al furto della casa.

Se non stai attento, quando vai fuori 2 giorni, torni a casa e la trovi occupata, con la serratura cambiata.

Ma con che coraggio, Signori ONOREVOLI, state seduti alle Camere, o in missioni lautamente pagate pregustando solo la gioia di contare i soldi e studiare come farne sempre di più ogni volta che rientrate nelle vostre lussuose case...

Altro che dipendenti. Forse Grillo ha sbagliato bersaglio. Loro sono i veri PADRONI e il popolo è schiavo…

pietro rossi Commentatore certificato 26.02.07 12:32| 
 |
Rispondi al commento

FACCIAMO QUALCOSA!!! Caro Beppe,penso che i consumatori siano vittime quando sono soli, ma che possano comandare il m ercato quando sono uniti. Quanche tempo fa girava una email che diceva di boicottare Esso e ?? in modo tale che questi sarebbero staticostretti ad abbassare i prezzi e di conseguenza anche tutti gli altri. Ti immagini se per un mese nessuno comprasse più benzina Agip. O se tutti i risparmiatori esigessero negli stessi giorni dalle banche il denaro depositato... Magari potresti promuovere qualcosa... Grazie della'ttenzione
Luigi Marangon

luigi marangon 26.02.07 12:24| 
 |
Rispondi al commento

Giusto.. e perchè poi non scavare su come gestiscono in Eni i fondi della ricerca???
La Fusione Fredda.. per esempio, che fine ha fatto?? un gruppo di ricercatori italiani è stato finanziato dal Cern.. poi tutto taciuto per un periodo, poi tutto passato ad altri ricercatori in Eni.. perchè?? per insabbiare il tutto.. promuoviamo un'indagine a riguardo e magari rifinanziamo il tutto con una specie di Share Action sull'idea originale.. cosa ne dite? su rai tre c'è stato un servizio specifico: "Il Rapporto quarantuno" Fisica e metafisica di una ivoluzione scientifica scomparsa.. di Angelo Saso, dategli un'occhiata al link http://www.rainews24.rai.it/ran24/inchieste/19102006_rapporto41.asp
buona lettura!

Max Bitner 26.02.07 12:08| 
 |
Rispondi al commento

Prodi, Visco, Padoa Schippo ecc. sono dei geni ed il rischio peggiore che possono correre è di essere compresi. Ma da noi sono in una botte di ferro non li comprende davvero nessuno, ne mai succederà.

oscar scheffler 26.02.07 12:06| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Convinciamo Beppe a candidarsi alle prossime elezioni.

Per la "par condicio" potrà cosi finalmente accedere alle tribune elettorali in TV e dire finalmente la sua (la nostra)

attraverso i media, e non potranno impedirlo.

www.petitiononline.com/bgfpres/petition.html

Firmate, firmate, firmate!!!

e tu, Beppe, URLA!!!

Massimiliano Monopoli Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 26.02.07 11:40| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Purtroppo i dirigenti e amministratori delegati di queste grandi aziende solo pilotati politicamente, Questo chiarisce la loro incapacità di gestione e spiega i furti attraverso le bollette. Alla base di questo vi sono le holding che gestiscono di fatto tutti i proventi di queste aziende. Il mio timore e che visto i politici incapaci e avari che abbiamo arriveremo ad un futuro o forse non ci sarà più un futuro. L'unica lotta che vedo possibile è il non eleggere più questi signori, trovare il modo di destituirli o meglio renderli innoqui.

daniela pravato Commentatore certificato 26.02.07 11:13| 
 |
Rispondi al commento

Convinciamo Beppe a candidarsi alle prossime elezioni.

Per la "par condicio" potrà cosi finalmente accedere alle tribune elettorali in TV e dire finalmente la sua (la nostra) attraverso i media, e non potranno impedirlo.

www.petitiononline.com/bgfpres/petition.html

Firmate, firmate, firmate!!!

e tu, Beppe, URLA!!!

Massimiliano Monopoli Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 26.02.07 11:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

...la mia unica arma è il voto... mi sembra un pò poco per poter fare qualcosa... ( e visto i dubbi sulle recenti elezioni non sono neanche più sicuro di quello....)
Se poi ci aggiungiamo il fatto di essere preso per il culo ognio giorno da notizie a dir poco demoralizzanti...

A quando Beppe for president?

Ettore D. Commentatore certificato 26.02.07 11:05| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe, questo è il grande spirito delle liberalizzazioni e delle privatizzazioni.

L'italia non è degli italiani, ma di chi se la può comprare, così come le società che forniscono il gas, la luce, le linee telefoniche e altro ancora.
Gli altri? Tutti turisti in patria. Italia.it è un sito creato per gli italiani, mica per gli stranieri. Cosa vi credevate?

La gente paga e produce, poi lo Stato privatizza, bello!...finchè dura. Sarebbe ora che questi politici si privatizzassero le natiche, che hanno raggiunto ormai l'indecenza...!

fabio martello 26.02.07 11:05| 
 |
Rispondi al commento

Esco un attimo fuori tema
A Pozzuoli(na) stanno succedendo cose da pazzi:
l'acquedotto comunale chi sa per quali motivi
sta spedendo tramite una società di reggio calabria migliaia di raccomandate dove esigono dagli utenti migliaia di euro per bollete non pagate.
Tutto questo potrebbe essere normale se gli utenti non avessero pagato,purtroppo la stragrande maggioranza ha pagato.
Siccome si parla anche di bollette di almeno 10 anni indietro,c'è chi non riesce a trovarle.
Guarda caso si spendono milioni di euro in raccomandate (pagando anche questa società di Reggio Calabria) per poi esigere dalla povera gente soldi che già hanno versato.
Ti prego di interessarti perchè il problema è grande.
Ti saluto Michele

Michele Terrin 26.02.07 10:19| 
 |
Rispondi al commento

GRILLO, MI CHIEDO SEMPRE PIU' SPESSO SE CI SEI O CI FAI. CRITICARE ALLA CIECA COME FAI TU, E' COME SPALARE ACQUA DALL' OCEANO. CI SARA' SEMPRE UN ITALIANO DISPOSTO A PRENDERE IL POSTO DI UN BOIARDO O DI UN DIRIGENTE, O DI UN CAPO O DI UN POLITICO CHE NN CI PIACE. PER RISOLVERE IL PROBLEMA, BISOGNA CAMBIARE LA MENTALITA' DI UN POPOLO INTERO. TI PIACCIA O NO. SALUTI SCOCCIATI

Francesco Manfredi 26.02.07 09:43| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Beppe,ma ancora non hai capito che qui bisogna cambiare la mentalita...finche insegniamo bambini di essere furbi(solo in Italia e considerato come un'preggio)non cè niente da fare...e inutile

flok di mark 26.02.07 09:35| 
 |
Rispondi al commento

Beppe
hai proprio ragione !!!

claudiamaria cangini Commentatore certificato 26.02.07 09:21| 
 |
Rispondi al commento

Forse potrei sbagliarmi ma qualcosa mi dice che i SIGNORIPETROLIERIDELLAGIP ultimamente hanno ritoccato in sù il prezzo del combustibile alla pompa perchè da metà febbraio fino alla fine del mese, devono rimborsare tutti gli autmobilisti che usano la CARTA "FAI DA TE". Vuoi vedere che mentre mi respiro un pò di benzene per risparmiare qualche centesimo al litro alla fine del gioco non risparmio un bel belin!!!!
Allora se devo "FARMELA DA ME STESSO" è meglio che usi la CARTA"IGIENICA" e poi saluti, tirando la corda, qualcuno che mi ha preso il culo.

Gianpiero Poli 26.02.07 09:15| 
 |
Rispondi al commento

No caro "Andrea Manzotti"!!!. Perchè tu sicuramente non sei la parte decisionale di questo stato. Così come io!!!Lo dovrebbe essere chi ci rappresenta!!Ma invece fanno gli interessi di chissà chi!!! Degli ipermercati (cooperative rosse sicuramenente) visto com'è andata la liberalizzazione dei farmaci. E se vicino alla tua città c'è un IPERCOP avrai notato che dopo un giorno che il decreto sulla liberalizzazione dei medicinali da banco l'ipercop aveva già attrezzato delle piccole farmacie al suo interno!!! Quindi si lo stao italiano è formato da tutti i cittadini onesti e non e il governo è la loro rappresentazione nel mondo politico. Anche se poi a livello individuale ci aspettiamo cose che non vengono mai realizzata. Caro Andrea Manzotti lo sai che nel resto del mondo esistono dei carburenti e delle energie alternative per i mezzi di trasporto che in italia non vengono introdotte perchè non si sà come tassarle?? Allora prima di parlare connetti il cervello alle mani e quando sei di fonte ad una persona connetti il cervello alla bocca. Perchè non si può parlare sempre con il culo, ne sentiamo abbastanza di stronzate alla televisione. PECCATO CHE LA REALTA' SIA BEN DIVERSA DA QUALLO CHE CI FANNO SEMBRARE QUESTI BRAVI RAPPRESENTANTI!!!!


---------- R E S T A R T -----------

Ciccio Ingrassia 26.02.07 09:14| 
 |
Rispondi al commento

Praticamente tutto sto discorso per dire che i cittadini (che credo coincidano con lo Stato) alzano il prezzo dei combustibili AGIP a se stessi ?!

Potevamo tanto senza saperlo.

CHE CULOOOOOOO !!

Andrea Manzotti Commentatore certificato 26.02.07 09:03| 
 |
Rispondi al commento

Questo governo è il più falso che sia mai esistito nella storia del genere umano!!!
Dice di voler abbassare i prezzi dei carburanti con la liberalizzazione della vendita degli stessi. L'unico risultato che si otterrebbe sarebbe quello di produrre nuovi cartelli e far arricchire gli Ipermercati (quasi tutti di sinistra vedi Ipercoop). Perchè il nostro bel governo non ha mai detto iminuiamo le accise sui carburanti? Forse perchè non sanno che oltre il 70% del costo dei carburanti sono accise oltre naturalmente all'iva da pagarsi ulteriormente allo stato!!!.
E allora forse questi ladroni bugiardi non pagano i carburanti forse perchè li mettono a rimborso visto il loro trattamento economico forse perchè utilizzano le macchine blu!!! Ma perchè non iniziano ad andare a lavoro con le loro macchine??

Non vi sembra che i soldi che vengono loro dati a fine mese siano più che sufficienti per pagarsi una macchina e il carburante????


---------------- LADRONI!!!!!!!!!!!!!!------------


--------------------- R E S T A R T --------------

Ciccio Ingrassia 26.02.07 08:54| 
 |
Rispondi al commento

Ha ragione Luigi Marangon dicendo che si può comandare quando siamo uniti: qualche anno fa la Shell doveva smantellare una piattaforma nel Mar del Nord e decisero di farla andare alla deriva. Allora nei paesi coinvolti, mi sembra di ricordare che erano Olanda, Germania e Danimarca, iniziarono uno sciopero al 100%: nessuna faceva più benzina alla Shell. Le perdite andarono nei miliardi di vecchie Lire. Dopo 1 settimana la Shell decise di accettare l'offerta della Norvegia e cioè di trascinare il relitto verso una spiaggia deserta all'estremo Nord della Norvegia.
Roba simile successe con la Telecom tedesca che aumentò i costi del 10 - 15%. Per alcuni giorni nessuno telefonava più, e la Telecom riportò le tariffe sul livello di prima
E' così che si fa! Ma noi cosa facciamo? Quando minacciano aumenti di benzina, la sera prima andiamo tutti a fare il pieno!
Noi gli scioperi non li sappiamo fare, e quindi noi (consumatori) non comanderemo mai!

Eric Mellner 26.02.07 08:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il problema fino ad un pò di tempo fa non esisteva visto che l'energia era in mano ai cittadini perchè di tutti!! Era dello stato.....

Marco Sparaco 26.02.07 08:43| 
 |
Rispondi al commento

volevo fare una piccola precisazione e ricordare, se qualcuno gira qualche distributore, che non solo agip ha aumentato i prezzi, ma tutti i distributori lo hanno fatto.... è sempre così!!!!!!

niente di buono 26.02.07 08:41| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe,penso che i consumatori siano vittime quando sono soli, ma che possano comandare il m ercato quando sono uniti. Quanche tempo fa girava una email che diceva di boicottare Esso e ?? in modo tale che questi sarebbero staticostretti ad abbassare i prezzi e di conseguenza anche tutti gli altri. Ti immagini se per un mese nessuno comprasse più benzina Agip. O se tutti i risparmiatori esigessero negli stessi giorni dalle banche il denaro depositato... Magari potresti promuovere qualcosa... Grazie della'ttenzione
Luigi Marangon

Luigi Marangon 26.02.07 08:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Allora, tutti azionisti di ENI. L'energia, la sanità, l'istruzione, le infrastrutture per i trasporti e le telecomunicazioni devono tornare allo Stato: sono monopoli naturali e parlare di libero mercato è voler prendere per il culo la gente.

Armando Palma 26.02.07 02:15| 
 |
Rispondi al commento

......allora se ho ben capito.....
E' colpa del sig. MOGI-MOGI se il suo tranquillo riposo era disturbato dallo squillo di uno dei 20 telefonini che usava intorno agli stadi ed E' colpa del sig in questione se il sig, EL-can per le sue notti "bianche"????!!!! (come lo farebbe contento una baracchetta nelle vicinanze delle fogne di Firenze!!!)invece degli uccellini di marca uliveto, preferiva gli UCCELLONI di PATRIZIA!!!!
Certo bisogna essere davvero idioti per non capire che si tratta di un complotto!!!
Ora e' tutto piu' chiaro!
Barbanera
COMPLOTTO!!COMPLOTTO!!!COMPLOTTO!!!

barbanera web 26.02.07 00:08| 
 |
Rispondi al commento

il mondo con l'andazzo che stà prendendo non può andare avanti più di 100 anni forse 200 ma non perchè le fonti di energia inquinati finiranno ma perchè il pianeta terra collasserà prima...com io penso che questo non averrà perchè tireremo fuori delle nuove fonti di energia prima ...dico tireremo fuori perchè ritengo che già esistano....quello che mi chiedo è perchè dobbiamo aspettare ancora 20/ 30 anni per questo?

richard genova 25.02.07 23:27| 
 |
Rispondi al commento

UNO CHE CI PRENDE PER IL C..LO COME BERSANI ERA TANTO CHE NON LO AVEVAMO....PROPRIO CI MANCAVA!
MA DELLA RIFORMA DEI TASSISTI QUALCUNO SI ACCORTO
DI QUALCHE CAMBIAMENTO??

QUESTO SIGNORE PENSA CHE NOI ABBIAMO SEMPRE L'ANELLO AL NASO?

gio bandenere 25.02.07 23:24| 
 |
Rispondi al commento

Oggi 25 febbraio 2007 ,devo ringraziare i signori della politica e le industrie che costruiscono sempre le solite macchine inquinanti per la lodevole iniziativa a favore dei nostri neri polmoni.Abitando fuori paese,stamane avrei dovuto portare mio figlio a giocare a calcio(non a Catania),grazie alla favola dell'uomo bianco son rimasto a dormire fino a tardi con disappunto del mio pargoletto calciatore.Avrei potuto uscire lo stesso dato che la mia FIAT MULTIPLA funziona benissimo anche con l'olio di COLZA ma non lo fatto...ho preferito stare tappato in casa fumandomi ben tre pacchetti di sigarette,non rispettando il divieto impostomi da mia moglie di fumare fuori,ma nel pieno rispetto della legge oggi ho respirato l'aria che era rimasta in casa e in piu' non fumando fuori ho contribuito anch'io nel mio piccolo a mantenere pulita l'aria che tutti respiriamo(A CARO PREZZO!!!).

AH...DOMANI VADO A LAVORARE CON IL MIO TRATTORE ECODISEL(tanto io la verdura non la mangio).

AUGURO A TUTTI UN RITORNO AL FUTURO!!!

DENI T. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 25.02.07 23:14| 
 |
Rispondi al commento

qualcuno può spiegarmi come mai negli elenchi delle pagine bianche di telecom italia vi è quasi in tutte le pagine la pubblicità del nr 1240 visto che il n. di pagine bianche per la ricerca dei numeri telefonici è il 1254. sarebbe come se sull'espresso ci fosse la pubblicita di panorama o sull'unità la pubblicità del quotidiano libero.
Chi ci guadagna?

tarantino armando 25.02.07 23:08| 
 |
Rispondi al commento

“E' FACILE FARE I FROCI CON IL CULO DEGLI ALTRI”

Questa frase stava scritta su un cartellone portato a tracolla da uno dei 100-200 mila che a Vicenza hanno manifestato contro la base Usa. E oggi quella frase, con il suo solito orgoglio, è stata mostrata dal programma cult di Rai 3 Blog assieme a tante altre contrarie alla base Usa, tratte anch'esse dalla marcia di Vicenza.

“I FROCI”: se questa parola.. e l'intera frase, fosse stata proferita da qualsiasi altro politico o cittadino non pacifista, non comunista, non di sinistra conclamata, avrebbe portato a (giuste) condanne di insensibilità nei confronti di una rilevante minoranza del paese.

E INVECE NULLA...ANZI INVECE “ORGOGLIO”... di Rai tre per quella frase che mostrava l'auspicabile dissenso verso gli americani.

E' questo doppiopesismo,
è questa mancanza di autocritica,
è questa violenza,
è questa spudoratezza,
è questa ipocrisia,
è questo settarismo,
è questa disonesta intellettuale,
è questa tendenza al pensiero unico...
... CHE MI FA TEMERE ANCORA OGGI, DOPO 15 ANNI DALLA CADUTA DEL MURO, LA SINISTRA ITALIANA

Ma quando è che questa gente capirà che stanno sbagliando

Roberto Stagni Commentatore certificato 25.02.07 22:42| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

BEPPE... AIUTAMI TU...
I MIEI COMPAGNI DI CLASSE (16 ANNI)
MI HANNO DETTO CHE IN FUTURO,
PIUTTOSTO CHE SULLE ENERGIE RINNOVABILI
INVESTIREBBERO SUL NUCLEARE...
(DATA LA GRANDE QUANTITA' DI ENERGIA CHE
SI PUO' RICAVARE DA POCHISSIMO URANIO)
PER DI PIU' HANNO DETTO CHE CHERNOBYL
E' ESPLOSA SOLO PERCHE' NN C'ERA MANUTENZIONE...
E CHE ADESSO LE CENTRALI NUCLEARI SONO MOLTO
PIU' SICURE...
............................................
MI DICI COME FACCIAMO A CAMBIARE L'ITALIA...
SE A PARTIRE DAI GIOVANI (= IL FUTURO)
NON CI SI IMPEGNA???
ODDIO ODDIO ODDIO
NON FARMICI PENSARE...
NON SO CHE FARE...
CHE DELUSIONE
UN BACIO
SEI SEMPRE IL MIO IDOLO
*SAR@*


@Roberto Scurto (scurtoroberto)

Caz... adesso vi siete svegliati?!?
E' da un pezzo che sono stati messi a condurre la commissione antimafia!

Va beh che si dice meglio tardi che mai...
però sui fatti accaduti mesi fa non si può dormire!

Oscar Z. Commentatore in marcia al V2day 25.02.07 22:28| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ci hanno rubato i pannelli solari !!!. La Gazzetta Ufficiale n. 26 del 1 febbraio 2007 pubblica il Decreto Legislativo n. 311 del 29 dicembre 2006, recante disposizioni correttive ed integrative al DL 19 agosto 2005, n. 192, attuazione della direttiva 2002/91/CE, relativa al rendimento energetico nell'edilizia. All’art. 12 (pag. 34) dell’Allegato I, “REGIME TRANSITORIO PER LA PRESTAZIONE ENERGETICA DEGLI EDIFICI”, si legge che “l’impianto di produzione di energia termica deve essere progettato e realizzato in modo da coprire almeno il 50% del fabbisogno annuo di energia primaria richiesta per la produzione di acqua calda sanitaria con l’utilizzo delle predette fonti di energia.” Incredibile ma vero, in questo testo finale è del tutto scomparso il riferimento al solare termico. Nel testo precedentemente licenziato dalla Camera, infatti, al comma 15 dell’Allegato H, si leggeva, che era “obbligatoria l’installazione di impianti solari realizzati in modo da coprire almeno il 50% del fabbisogno di energia per la produzione di acqua calda sanitaria.” Qualcosa, nel percorso di pubblicazione nella Gazzetta Ufficiale, è andato quindi perduto e sono spariti gli impianti solari a favore della più generica ed ambigua espressione “fonti di energia”. Questa “lieve” e quasi invisibile modifica fornisce, senza dubbio, numerose occasioni e appigli per aggirare questo obbligo o, comunque, per renderlo del tutto insensato e anzi controproducente ai fini della promozione dell’efficienza energetica e dell’uso delle energie rinnovabili. Solo un esempio: l’installazione di uno scaldabagno elettrico alimentato da pannelli fotovoltaici è una soluzione ovviamente pessima dal punto di vista energetico, ma, paradossalmente, soddisfa l’obbligo. 3Il paradosso diventa ancora più stridente quando, all’articolo successivo (n. 13, pag. 35) dello stesso Allegato I, si legge che “è obbligatoria l’installazione di impianti fotovoltaici per la produzione di energia elettrica”. Cosa ne pensi?

Antonio Crovetti Commentatore certificato 25.02.07 22:00| 
 |
Rispondi al commento

-----------------------------------------------
-----------------------------------------------


LO SCANDALO DELLA COMMISSIONE PARLAMENTARE ANTIMAFIA
------------------------------------------
-------------------------------------------


ATTENZIONE !!! nella commissione antimafia ci sono cirino pomicino e alfredo vito, 2 condannati in via definitiva... scandaloso


tutte le info su:

www.liberidiinformare.135.it

------------------------------------
------------------------------------
mettetevi il sito tra i preferiti merita molto


..........................................

Roberto Scurto (scurtoroberto) Commentatore certificato 25.02.07 21:36| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

-----------------------------------------------
-----------------------------------------------


LO SCANDALO DELLA COMMISSIONE PARLAMENTARE ANTIMAFIA
------------------------------------------
-------------------------------------------


ATTENZIONE !!! nella commissione antimafia ci sono cirino pomicino e alfredo vito, 2 condannati in via definitiva... scandaloso


tutte le info su:

www.liberidiinformare.135.it

------------------------------------
------------------------------------
mettetevi il sito tra i preferiti merita molto


..........................................

Roberto Scurto (scurtoroberto) Commentatore certificato 25.02.07 21:29| 
 |
Rispondi al commento

-----------------------------------------------
-----------------------------------------------


LO SCANDALO DELLA COMMISSIONE PARLAMENTARE ANTIMAFIA
------------------------------------------
-------------------------------------------


ATTENZIONE !!! nella commissione antimafia ci sono cirino pomicino e alfredo vito, 2 condannati in via definitiva... scandaloso


tutte le info su:

www.liberidiinformare.135.it

------------------------------------
------------------------------------
mettetevi il sito tra i preferiti merita molto


..........................................

Roberto Scurto (scurtoroberto) Commentatore certificato 25.02.07 21:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

...E IO PAGO! Il varietà su Canale 5 di Pippo Franco è un continuo attacco a Prodi ed a tutti i suoi Ministri e... le Destre ringraziano.

Ma il presentatore-attore Pippo Franco non si era presentato con Alleanza Nazionale alle lezioni politiche di aprile?

E chi ...PAGA il Botteghino?

Chi ...PAGA Striscia la Notizia che denigra costantemente i parlamentari del centrosinistra trascurando quelli del centrodestra?

Forse è il Nano?

Forse è iniziata una nuova campagna elettorale e non siamo stati avvisati?

Negli Stati Uniti non credono che un Premier o un candidato Premier possa possedere tutte queste TV e per questo motivo gli americani ci ritengono un Paese ridicolo, una barzelletta.

I due schieramenti partono veramente alla pari per le prossime elezioni politiche?

Oppure qualcuno di questi schieramenti parte in vantaggio avendo a disposizione tre TV private nazionali, molti giornali quotidiani come Il Foglio, Libero, Il Giornale, poi Panorama, poi Mondadori, ecc.. Una schiera di attori-presentatori-giornalisti-scribacchini prezzolati e chi non si allinea ai pensieri del Capo (o Nano) viene buttato fuori come è successo a Indro Motanelli?

L'Italia è ancora una Repubblica Democratica oppure è diventata una Democrazia Nazi-Fascista dove le elezioni sono solo una farsa?

Aria Pura 25.02.07 20:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

vorrei dire una cosa al ministro bersani,lo sa che la benzina e'aumentata di 2,5 centesimi di euro.
La mia assicurazione mi aumentato di 700,00 euro.
La mia assicurazione e si chiama RAS.
La tassa di circolazione e aumentata del 10%
vorrei domandare al ministro bersani come faccio a
guidare il mio taxi con tutti questi aumenti....
E meno male che le loby siamo noi tassisti.

Giovanni Marigliano 25.02.07 20:45| 
 |
Rispondi al commento

Riuniamoci tutti quanti a Roma,licenziamo tutti i parlamentari,assumiamo giovani laureati che cercano un posto di lavoro con un contratto a 2000 euro al mese e,RESETIAMO QUESTO C...O DI SISTEMA POLITICO DI M...A.Sono matto?no!!!mi sono solo rotto le p...e di essere preso per il c..o da questi mangiatari.Beppe dammi una RISPOSTAAAAAAA!!!!!!!TUTTA L'ITALIA A ROMA!!!!!COME SE FOSSERO I FESTEGGIAMENTI ALLA VITTORIA DELLA NAZIONALE ITALIANA AI CAMPIONATI INTERPLANETARI!!!!!!!Voglio una risposta da Beppe e da tutti coloro che sono i.......i come me.
TUTTIIIIIIIIIIIIIIIIIIII A ROMAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAA!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!c...ooooooooo SVEGLIAMOCI,SVEGLIAMOCI,SVEGLIAMOCI.TUTTIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIII A ROOOOOOOMAAAAAAAAAAAA!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!! BEPPEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEE TUUTTIIIIIIIIIIIIIIIIIII A ROMAAAAAAAAAAAAAAAAA!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!ORGANIZZIAMOCIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIII!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
STABILIAMO UNA DATA.FOOOOOOOOOOOOOORRRRRRZAAAAAAAAAAAAAAAAA!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

domenico trovato 25.02.07 20:41| 
 |
Rispondi al commento

Adesso si è compreso che Follini non solo non è bello, ma non è nemmeno intelligente.

ettore muti 25.02.07 20:37| 
 |
Rispondi al commento

Il motivo per il quale paghiamo la benzina come se fosse oro sta nell'evasione fiscale: un 50% degli italiani non paga le tasse (in parte o nel totale). Lo Stato, i nostri politici non vogliono mettersi contro quella parte ricca e disonesta del paese in quanto, essendo ricca, porta voti e finanzia i politici. In cambio questa parte disonesta e potente del Paese riceve il mantenimento dei propri privilegi (vedi le varie corporazioni). Funziona così dal 1946 ad oggi. Lo Stato da qualche parte deve prendere i soldi che gli servono per mantenere ospedali, scuole, forze pubbliche ecc.: l'entrata più sicura, dopo le tasse dei lavoratori dipendenti, è l'imposta indiretta sui carburanti: quella la pagano sia i disonesti che gli onesti ed è il prezzo che devono pagare gli onesti per garantire la disonestà di certe categorie e soprattutto il posto al parlamento ai politici. Qual'è la soluzione? Permettere la deduzione fiscale ai lavoratori (dipendenti e non) allegando al modello 101 o all'UNICO tutti gli scontrini e le ricevute fiscali collezionati durante l'anno e opportunamente dotati di codice a barre. In tal modo è possibile in modo informatico stanare gli evasori. La pena non dovrebbe, però, essere la classica multa milionaria (che poi viene regolarmente condonata in barba agli onesti), ma la chiusura dell'attività per periodi via via crescenti proporzionalmente all'entità dell'evasione. Ci vuole molto? Purtroppo i nostri politici mestieranti non lo farebbero mai sennò perderebbero il loro dorato "posto" di lavoro. RESET

vitellozzo vitellozzi 25.02.07 20:24| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Personaggi.

Ce ne sono tanti degni di attenzione...
Ma veramente tanti.

Andrebbero esaminati uno ad uno.

SERGIO DE GREGORIO.

Dalla fisiognomica lombrosiana che urla a chiare lettere: io sto con berlusconi.

Come ha fatto a passare nel Paese dei Balocchi (il parlamento) proprio tramite Di Pietro????

====================================

Ora, gli Stalinisti di berlusconi montano campagne denigrative contro Follini... mentre i Fasciti dell'unione minacciano la vita dei dissidenti contro l'armata Bush in afghanistan...
e questo la dice lunga sulla necessità di negare le istituzioni sotto ogni forma e natura...

Ma

Ma

Ma

Una faccia come quella di De Gregorio... come ha fatto a etrare nel partito di DiPietro????

Quali altri candidati ha danneggiato???

Chi doveva vigilare sugli ENTRISMI MAFIOSI???

Perché Antonio Di Pietro ed il gruppo dirigente del relativo partito hanno protetto DE GREGORIO danneggiando supporti "puliti" durante la campagna elettorale????

POssibile che nessuno si sia reso conto del cavallo di Troja così lombrosianamente EVIDENTE (stando ai dati di fatto realistici al 100%) ?

=================================

(*) stalinisti = Grillo ha dimostrato in un suo spettacolo, carte alla mano,
che il "contratto con gli italiani" di Berlusconi è stato copiato dai deliri di Stalin (vergogna servi!!!!).


X messer Francesco
--------------

Francesco bene hai fatto a prendere spazio sul mio commento per dire il tuo pensiero. Te ne sono grato pensando che lo hai fatto forse pensando che da me, avresti avuto una risposta aperta e sincera e in effetti eccola:
Credo che nessuna ragione possa esistere per impedire il modo per me simpatico di esporre il tuo pensiero come più ti piace. Se fosse per me e data la stima che da quasi subito tra noi si è rivelata per quel poco che ci conosciamo, Io censurerei me stesso, per ottenere che tu abbia il tuo spazio, CHE PER NESSUNA RAGIONE E' O DEVE DESSERE DIVERSO DI QUELLO DI CHIUNQUE, non v'è nulla peggiore della censura, tanto più, come la vedo io, se immotivata. Non conosco, oggi, una ragione perchè questo accada al tuo pensiero, ben altri meriterebbero, dato l'intercalare spesso, GRATUITO E NORMALMENTE, offensivo tale sanzione. Per quel che conta sappi di avere la mia piena e completa solidarietà nel riconfermarti la stima che ha già da tempo stigmatizzato il nostro dialogare. Lieto di esseti utile in qualsiasi modo tu ritenga io possa esserlo, ciao

Francesco

f.marletta 25.02.07 20:21| 
 |
Rispondi al commento

caro beppe, QUESTA MAIL NON C'ENTRA NIENTE CON IL PIZZO ALL'ENI MA RIGUARDA IL PIZZO ALLA RAI!
che piacere averti rivisto oggi su rai 1, naturalmente registrato, naturalmente immagini di vent' anni fa. forse non lo sai ma eri uno dei punti de "l'arena", uno spazio di "domenica in" condotto da giletti in cui si "dibatte liberamente" di argomenti di stretta attualità e in cui si lanciano sondaggi del tipo: "qual'è il comico che più ha lasciato il segno in tv?" che bello vedere gente come la RICCIARELLI (si la ex moglie di baudo), luzzato-fegiz, klaus davi, alfonso signorini e qualche altro di cui si ignorano le generalità oltre alla professione, che bello vederli parlare di te quando ATTACCAVI I POLITICI, "ora invece fa satira sugli italiani", sottolineava timidamente luzzato-fegiz...e giletti che ammette, come se fosse una cosa normale, che "probabilmente beppe grillo non può più andare in tv perchè non si può permettere di parlare a ruota libera.." io ero li seduto ad aspettare che qualcuno lo dicesse, che qualcuno parlasse del blog, me lo aspettavo dalla parietti che oggi sembrava più intelligente della ricciarelli, ma niente "nessuno sapeva" del tuo blog...la rivelazione è arrivata da un ragazzo del pubblico che ha detto del tuo lavoro sul blog, finalmente una notizia nuova su beppe grillo dopo tante immagini di repertorio! caro beppe fatti pagare! sfruttano ancora le tue immagini di vent'anni fa...PER DIRE CAZZATE!

PASQUALE PISICCHIO 25.02.07 20:14| 
 |
Rispondi al commento

GOVERNO PRODI, HARAKIRI AFGHANO (?)

ragazzi dite la vostra

http://futuribilepassato.blogspot.com

Luke T 25.02.07 20:12| 
 |
Rispondi al commento

PER HIV OGGI:

Se potrà giovare a qualcuno fate leggere....Grazie!!!!

Copia-Incolla

http://www.oikos.org/default.htm

Scusate L'O.T.

Luca Frilla 25.02.07 20:10| 
 |
Rispondi al commento

Che tristezza! Ero in ENI quando quella banda che si definifa "socialista" ha trasformato il gruppo da propulsore dell'economia nazionale nell'attuale zavorra. E non è finita tra poco scopriremo che la proprietà è andata in mano al "solito noto" di origine mafiosa.

Michelangelo BOTTI 25.02.07 20:09| 
 |
Rispondi al commento

PER HIV OGGI:

Se potrà giovare a qualcuno fi leggere....Grazie!!!!

Copia-Incolla

http://www.oikos.org/default.htm

Scusate L'O.T.

Luca Frilla 25.02.07 20:08| 
 |
Rispondi al commento

COME AL SOLITO ALTRO GIRO, ALTRA CORSA. ED A PAGARE DI PIU' PER LA BENZINA SEMPRE NOIPOVERE PECORE MUTE.

TIZIANA RUGGIERI 25.02.07 20:05| 
 |
Rispondi al commento

...e così caro Beppe sei stato votato il più gradito al festival di San Remo, quello che ha lasciato il segno più di ogni altro, col 54% dei votanti, seguito da Benigni, Fiorello e via discorrendo... Ci aspettiamo una tua opinione.

Gian Paolo M. 25.02.07 20:03| 
 |
Rispondi al commento

Caro blogghisti cosa nè pensate di Capitalia?
Sapete dentro è confluita la Banca di destra,la Banca di Roma sull'orlo del fallimento,strano poi che subito in pochi anni è riuscita fare un Holding.Saranno stati i soldi dello Stato con apertura fasulle di fgiornali,mutui a fondo perduti è confluiti tutti lì?Saranno stati i soldi sulla legge delle tv di Berlusconi?
Mistero,Mistero.
Saranno stati i soldi di Telekom Serbia che volevano attribuire alla sinistra e finiti nelle casse di destra?
I giochetti ed i soldini sono finiti?
Ci vediamo tra cinquant'anni.
Bye,Bye

Roby & 14 25.02.07 20:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

beppe,
ti hanno incensato sulla Rai 1: sei stato il migliore comico (53% dei votanti) che abbia calcato il palcoscenico di San Remo.
Che hai fatto? Hai pagato Villetti per sta roba?
Difenditi.

silvano o. Commentatore certificato 25.02.07 20:00| 
 |
Rispondi al commento

Ciao f. Marletta, letto il tuo commento.
Si sono daccordo.
Non ho più onori politici da difendere per parte mia. Sono libero come l'aria.
Per questo mi piace scambiare con tutti le opinioni.
Ciao.

***

Visto che lo staff non fa passare le storie del cavaliere (evidentemente siete troppo presi da seri discorsi per serie persone nelle vostre serie sedi) colle quali parecchi hanno riso o si sono indignati, ma che comunque son state vieppiù lette, vi saluto a tutti...meno che lo staff povero di spirito e di Kultura. O meglio di Kultura senza tante vie cioè a unico senso. Tanti auguri staff.
Una cosa ancora, per scrivere in quella maniera mi ci vuole un certo e discreto sforzo intellettuale. La censura non rende onore a questo.
Certo potrei essere da qualche altra parte piuttosto che qui.....Ma anche voi però, non dimenticatelo!!!
Ognuno può essere utile ma nessuno è essenziale...anche voi per l'appunto. Non solo io.
Ciao cari.
Almeno sapere se non posso più scrivere in quella maniera sarebbe gradito, almeno non mi fate perdere tempo.
Anche in questo caso, ricordo che il vostro tempo non è migliore ne peggiore del mio, è solo pari, perciò fatemi sapere se posso o no, non fatemelo immaginare, l'immaginazione non rende mai bene la realtà.
In trepidante attesa di vostre notizie (fremo come una verginella in attesa) vi saluto, malgrado non voglia farlo!

francesco folchi Commentatore in marcia al V2day 25.02.07 19:59| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

A' PUDDUUUUUUU, FACCE RIDEEEEEEEEEEEEEEEEE!!

cesaretto moriconi 25.02.07 19:58| 
 |
Rispondi al commento

SEGRETI DI STATO
________________

http://www.youtube.com/watch?v=RHpZHdpttqM

GUARDATELO!!!

ANTONIO LANACONE 25.02.07 19:55| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe e blogghisti vari cosa ne dite di questa bella notizia??? "Accordo Fiat-governo-sindacati Mobilità lunga per 2.000 operai" e naturalmente il titolo vola in borsa e le vendite sono aumentate quindi noi paghiamo le perdite e "loro" si tengono i guadagni........
Questi sono gli inciuci delle sinistre con il padronato di favore (non dimentichiamo la De Benedetti-Colaninno-& company) Grandiiiiiiii Già prodi è sull'orlo del precipizio BUTTIAMOLO GIU'
e cerchiamo qualcuno che sia fuori dalle lobbys e dagli inciuci RREESSEETT!!!!!! VAI BEPPE CANDIDATI


Marino B. Commentatore certificato 25.02.07 19:53| 
 |
Rispondi al commento

scusa,ma parlare male dei comunisti,cioè,dire che sono patetici e ridicoli per quante balle raccontano e per quanta rabbia e invidia abbiano nei confronti di chi è migliore di loro(e non ci vuole molto)significa essere razzisti?

guy aperio 25.02.07 19:47| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ciao Leo, lo staff non fa passare il messaggio.
So un po scassambrella. Comunque te lo spedisco in forma privatesca...Ciao Ricevuto con ritorno.

francesco folchi Commentatore in marcia al V2day 25.02.07 19:46| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Io vorrei sapere se inserisco un commento, visto che sono centinaia, lo leggerà qualcuno?
Comunque ci provo: Miei cari, è inutile illudersi e combattere. Finchè ci sarà una goccia di etrolo da estrarre sotto terra, questa società continurà a consumarlo. Se prima non saremo tutti morti.

Napoleone Pedrielli 25.02.07 19:44| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Guarda qua, scienziata.

http://www.massamarittima.info/dintorni/larderello.htm

cesaretto moriconi 25.02.07 19:42| 
 |
Rispondi al commento

Il futuro e' l'idrogeno?
Sarei meno ottimista.

L'idrogeno si estrae dai fossili e dall'acqua.
Nel primo caso, ci sarebbe il problema dello smaltimento:
ben piu' grave del rimedio.
Nel secondo, l'acqua sara' il problema decisivo per l'umanita'...
e sacrificarlo per l'idrogeno.....

antonio ciardi Commentatore certificato 25.02.07 19:38| 
 |
Rispondi al commento

I COJONI DI BEPPE GRILLO

Ma l'avete sentita questa intervista di Beppe Grillo???: http://www.webalice.it/dj_fox/sebastianoridolfi/20050904_intervistaBeppeGrilloLow.mp3

"Sai, siamo in 4-5 a gestirlo..Io faccio l'articolo quasi.. tutti i giorni, faccio credo un..10 righe insomma, non è faticoso..faticoso poi è spulciare i coglioni che ci so..è pieno di coglioni in rete che non te li togli..sa..sulle palle in una maniera..allora c'è quello che ti prende lo spazio.. ce n'è uno che ci perseguita 12 ore..sta di notte attaccato al blog, capito, prende spazio, non fa parlare gli altri, depista l'argomento, insomma ci sono i coglioni..questo è il sacrificio più grosso, cioè di togliere questi... i coglioni dalla rete.. poi però ci sono centinaia di migliaia di persone straordinarie che ti danno informazioni educate.."

Chi non la pensa come lui è un COGLIONE, e va tolto dalla RETE!!!

Ma come si fa a "TOGLIERE SPAZIO AGLI ALTRI", a "NON FARLI PARLARE"?!?

Ma Grillo, come fai a parlare del reato di "linkaggio" quando sei tu il primo a cesurare?!?

Sarai anche un comico Grillo, ma più che farmi ridere mi fai venire i brividi...

E pensare che ero un tuo ammiratore... Brrrrrrr!!!

Giacinto Auriti 25.02.07 19:34| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Beppe hanno appena parlato di te a Domenica in.Riguardo all'Eni, e se fosse una continuazione dei loschi affari partiti da Prodi, Enimont, Gardini, Montedison,Tangentopoli....

Canio Martiniello Commentatore in marcia al V2day 25.02.07 19:33| 
 |
Rispondi al commento

beppe,perchè non entri in politica?voteremmo tutti per te è forse riusciresti veramente a contribuire ad un miglioramento delle cose in questo nostro disgraziato paese

guy aperio 25.02.07 19:32| 
 |
Rispondi al commento

ECCO LA PROVA CHE DISTINGUE I GRANDI COME BEPPE GRILLO,CHE CON UN SEMPLICE BLOG E LA SOLA FORZA DELLA VERITA' FA ROSICARERE LE COSIDETTE TV DI STATO, EVIDENTEMENTE FALSE E MEDIOCRI!

BEPPE GRILLO E' LA VOCE DEL POPOLO

Simone Salvieri 25.02.07 19:32| 
 |
Rispondi al commento

Al superuomo che non posso scrivere come si chiama se no non posso rispondere..malefica censura!!!

Buonasera, grazie dell'attenzione.
Mi spiace che sia stato derubato.
Un benzinaio italiano una volta mi rifilò diecimila false (me le rifilò intenzionalmente nèh!). Non per questo dico che tutti i benzinai sono falsari.
E' questo il concetto.
Comprendo anche che essere derubato in casa non rende facile vedere come la vedo io. Capisco perfettamente.
La cosa che dico è che con l'immigrazione arriva di tutto, fare una cernita è impossibile, l'immigrazione è azione di questi tempi, puntare il dito solo sui cattivi è indice di una forma di razzismo.... Ripeto, se extracomunitari senza permesso o che delinquono vengono presi si deve fare di tutto per rimandarli a casa loro.
Ciò non toglie che non sono tutti illegalmente in Italia o che tutti delinquono. Tutto qui.
Salve e grazie dell'attenzione.

francesco folchi Commentatore in marcia al V2day 25.02.07 19:29| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Dunque pian pianino stiamo scoprendo a chi giovano liberalizzazione e privatizzazioni nel settore dell'energia in questo Paese...
Altro che riduzione delle tariffe! Altro che libera concorrenza a vantaggio dei clienti....

Beh, scoprire oggi quello che lavoratori e sindacati del settore vanno dicendo dal 96 è una magra consolazione ma come si dice: meglio tardi che mai.

Cordiali saluti

federico carboni 25.02.07 19:29| 
 |
Rispondi al commento

NON RIUSCITE PROPRIO A SPEGNERLA STA C AZ Z O DI TV!!!!!!!

Oscar Mammi' 25.02.07 19:25| 
 |
Rispondi al commento

ecco la tv che si autoincensa.... VALERIO STAFFELLI SU RAI UNO!!!!! Che scoop!!!! Proprio da italioti lobotomizzati!!

Mavafffff.....

Sandro Gambino 25.02.07 19:22| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Beppe ..... su rai 1 c'è il delirio. Gente che parla perchè non sa un cazzo di te....del Blog e di tutte le vicende che passiamo insieme. Fa pena vederli arrampicarsi sugli specchi per cercare di sputtanarti... e piu' parlano piu' fanno pena :D Ciao ti abbraccio !! Ale.

Alessio Burati 25.02.07 19:18| 
 |
Rispondi al commento

Ma va a cag.re!!! STAFFELLI!!! chissa' chi mi aspettavo!!

marco zinni 25.02.07 19:18| 
 |
Rispondi al commento

Beppe ..... su rai 1 c'è il delirio. Gente che parla perchè non sa un cazzo di te....del Blog e di tutte le vicende che passiamo insieme. Fa pena vederli arrampicarsi sugli specchi per cercare di sputtanarti... e piu' parlano piu' si sputtanano :D Ciao ti abbraccio !! Ale.

Alessio Burati 25.02.07 19:18| 
 |
Rispondi al commento

X Folchi Elfo

Oh messere Francesco,

mi piacque assai su commento, in particolar modo su li mali de l' Italia e de li italiani, e trovai bello assai lo pensiero suo quando parlò de li d.i.t.t.a.-t-o-r-i malnati assai.

Et concordo con su conclusione, no se tratta de cambiar lo politico corroto con lo altro politico corrotto uguale.
Lo male no sta ne la mela, est lo verme che lo abita lo responsabile !!!

Lancio al ciel uno grido invocativo et de preghiera:

Che si redima la società tutta, in nomine Domini !
Convert.itevi, convert.itevi, convert.itevi vossignori !!!
Io così la vedo nèh e... se sbaglio...
...se sbaglio...mi corriggerete !
A-men.

Però le propongo una idea che puote aggradarle assai.
Ne lo caso che lo popolino italiota dovesse nuovamente sceglier la dit.t-atura, mi candiderei con vossignoria alla conduzione di questo balordo et incomprensibile paese, inutile da governar come dicea lo D.u-c.e :

"Governar li italiani non è difficile, ma inutile!"

Como d-i.t,tato.r-e sceglierei uno nome che mi aggrada assai, mi chiamerei P-o-l-p-.otleo et per vossignoria proporrei uno nome originalissimo et musicale assai...

Francesc.h.i.-t.l.e-r !

Mi facesse un messaggio per accettazione con ricevuta di ritorno.

Un caro saluto de su amico de penna Messer Leo
Un caro saluto anche de lo cavallo mio Scolopasto a lo ronzino suo Braghimorfo

R. Leo Commentatore certificato 25.02.07 19:17| 
 |
Rispondi al commento

Dai vari commenti sull'Eni che guadagna troppo, dall'Agip che chiede di aumentare la benzina, sul costo dell'energia in generale, è evidente che non avete letto il trafiletto dell'altro ieri.
Rifo per i distratti:
qualsiasi sia il costo della benzina alla pompa, su di essa (benzina) gravano le seguenti UNA TANTUM sulle quali si paga pure l'Iva:
lire 1,90 per la guerra d'Abissinia, 1935 (avete letto bene: 1935);
lire 14 per la crisi di Suez, 1956;
lire 10 per il disastro del Vajont, 1963;
lire 10 per l'alluvione di Firenze, 1966;
lire 10 per il terremoto del Belice, 1968;
lire 99 per il terremoto del Fiuli, 1976;
lire 75 per il terremoto dell'Irpinia, 1980
lire 205 per la missione in Libano, 1983;
lire 22 per la missione in Bosnia, 1996;
euro 0,020 per il contratto degli autoferrotranvieri, 2004.
Tutto questo fa ridere? Fa incazzare? mettetela come volete ma questa è la realtà. Togliendo queste gabelle dal costo della benzina avremmo il costo della stessa il più basso di tutta l'Europa.
Chi sa dire perchè NESSUN GOVERNO, dx, sx non ha fatto nulla?
Io lo so ma non lo dico.

silvano o. Commentatore certificato 25.02.07 19:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

SE FOSSI UN DITTATORE MI FAREI COSTRUIRE UN PALAZZO ENORME E LO RIEMPIREI DI FILOSOFI, IN MANIERA CHE CHIUNQUE, ENTRANDO, VEDESSE I CORRIDOI INVASI DI GENTE ASSORTA CHE PENSA, CHI SEDUTO E CHI IN PIEDI.

QUALSIASI DECISIONE IMPORTANTE DOVESSI PRENDERE, AD ESEMPIO INVADERE UNA NAZIONE VICINA, CORREREI SUBITO DAI MIEI FILOSOFI CON UNA FRASE AD EFFETTO TIPO:

"La tridimensione ci consente di vedere il mondo con la profondità di campo, ma per vedere la verità basta un semplice monocolo"

QUINDI INCARICHEREI I MIEI FILOSOFI DI RICAMARE I LORO SOFISMI SOPRA QUESTA FRASE E COMANDEREI LORO DI DIVULGARLA AGLI IGNORANTI DEL POPOLO, SOTTO FORMA DI LIBRETTO CONTENENTE ALTRE FRASI AD EFFETTO DI QUESTO GENERE, SCRITTE DA ME IN TANTI ANNI DI TIRANNIA.

E' TROPPO BELLO IL MESTIERE DEL DITTATORE. PUOI CONTARE ANCHE SU TANTI IDIOTI CHE NEL FUTURO COMMENTERANNO E SI SCANNERANNO A VICENDA SU QUELLE FRASI. CHI LE RITERRA' VERITA' ASSOLUTA E CHI NO, ED IO AVREI L'IMMORTALITA' ASSICURATA.

E MI IMBALSAMEREBBERO PURE.

Giuseppe Salemi 25.02.07 19:15| 
 |
Rispondi al commento

LA CORTE DEI MIRACOLI
Nani e ballerine vengono tutti qui.
Assetati di quella visibilità che, paradossalmente, manca proprio quando tutti possono essere presenti sulla rete.
Quando è così facile mostrarsi, è come se un buco nero inghiottisse la luce di chi si esibisce, ancor prima che possa essere vista.
E allora vengono qui, quasi mai per dialogare, quasi mai per esprimere un pensiero coerente con il post, vengono per pubblicizzare il loro sito, punto e basta.
Sono i parassiti tecnologici; con i loro commenti, reindirizzano l'attenzione che altrimenti sarebbe rivolta altrove.
Ovviamente sul loro sito vi sono le VERITA' che tutti nascondono, quelle stesse VERITA' che non appena verranno diffuse cambieranno il corso della storia.
Dato questo assunto, la battaglia per la visibilità assume i toni di una moderna crociata per la liberazione del pensiero incatenato dalla cultura ufficiale.
Come in ogni crociata, i nostri cavalieri, lancia in resta, si fanno largo tra la folla di bifolchi a suon di commenti, ora melliflui, ora aggressivi, ma sempre ripetuti fino allo sfinimento dei lettori.
Se continuano a farlo, significa che qualche risultato lo ottengono, una manciata di accessi deve ben valere un commento, visto che costa poca, o con il copia-incolla, nessuna fatica.
Meglio ancora se al commento si aggiunge una risposta di apprezzamento (magari creata, servendosi di un nome diverso, dal commentatore stesso). Tuttavia anche un commento sdegnato è preferibile all'essere bellamente ignorati, spregio supremo per chi di visibilità si nutre.
Il nano gode del suo lumicino e sopporta un po' meglio l'angoscia del vivere.
ACCEDONO ergo sum!
Tutto questo viene condito da non pochi insulti al proprietario del blog, sempre colpevole di INSENSIBILITA' o peggio CONNIVENZA.
E' logico supporre che per loro, sputare nel piatto in cui mangiano, deve dare al cibo un gusto particolare. Nulla di strano se, con tutta probabilità, anche questo è foriero di ulteriore visibilità

Mario Angelino 25.02.07 19:15| 
 |
Rispondi al commento

Sono stato e sono ancora un tuo grande ammiratore ma sono molto dispiaciuto per la tua satira sempre a favore della sinistra contro il centro e la destra.
Io non sono di ne di destra ne di sinistra ma del centro, per cui mi sento molto offeso, assieme ai miei famigliari ed amici, che tu patteggi per chi diceva di esere il salvatore della Patria e che purchè contro Berlusconi proponendo un programma bluf, ha creato una accozzaglia di persone con le idee più strampalate : che dio ce ne scampi.
a te forse non frega nulla ma quando per anni con Berlusconi si diceva che le famiglie arrivavamo all'ultima settimana del mese senza sold, adesso nessuno parla e nessuno protesta perchè non si arriva neanche alla penultima.
Perchè?
Perchè quando avrebbe vinto la sinistra i soldati di Berlusconi erano guerrafondai sono invece diventati missionari di pace?
Potrei contestarti tantissime altre cose deludenti che una questino di sopazio non è possibile.
Ma devi convenire che questo Governo è una indecenza che si accattonino i voti anche da coloro che prima si sputavano in faccia pur di stare su quella poltrona che era tanto contestata, anche da te, quando gli altri stavano al Governo.
Fa meraviglia Follini che accorre in salvataggio dell'astrema sinistra, ma mi fa più meraviglia che quellli di centroisinistra accettino il soccorso una persona simile.
E' una vergogna! fanno veramente schifo.
Ciao.
P.S. nell'eventualità non scrivermi solo che sei d'accordo com me ( se lo fossi) ma commentami.
Igor

igor pinna 25.02.07 19:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Grillo ,su Rai 1. ore 18.56

Ti stanno incensando.Ti stanno tirando per la giacchetta.
Chissà se nominano anche il tuo blog con migliaia di contatti.

danilo villa 25.02.07 18:58

▼ ▼ ▼ ▼ ▼ ▼ ▼ ▼ ▼ ▼ ▼ ▼ ▼ ▼ ▼ ▼

Citare Grillo fa audience

(visto che non esiste un solo blog "ufficiale" con gli stessi numeri).

INOLTRE

mandare i suoi video "antichi" non dipende dall'autorizzazione di Grillo.

Esempio:

volete "usare" un video o un audio dei Rolling Stones... per sponsorizzare qualunque cosa:

anche se avete il CONSENSO degli autori dovete pagare la Mafia che gestisce i "diritti" altrimenti niente!

RAI TV e mediaset hanno i soldi per pagare qualunque messa in onda, ma quello che conta è l'uso che ne fanno: soprattutto le OMISSIONI.

Massimo Greco Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 25.02.07 19:10| 
 |
Rispondi al commento

Ricordate

un solo governo ha dato stabilità politica all'Italia.
Il governo Berlusconi, che è durato 5 anni. Tutti i precedenti governi (quello di Prodi incluso) non fanno altro che causare crisi di governo con conseguente perdita di credibilità dell'Italia intera.

Giuseppe Salemi 25.02.07 19:09| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Per Valerio Bettega:

non sono la persona che dici tu ( e non so nemmeno a chi ti riferisci), mi chiamo Sandro Gambino veramente, se vuoi scrivimi privatamente all'indirizzo mail che ho inserito nello spazio. Io sono di Livorno, ciao

Sandro Gambino 25.02.07 19:09| 
 |
Rispondi al commento

Tutto vero; bisogna però anche aggiungere che l'Italia contribuisce con l'ENI a sfruttare i pozzi petroliferi della Nigeria senza dare adeguato compenso ai loro abitanti.

alberto vantini 25.02.07 19:09| 
 |
Rispondi al commento

L'ITALIA PENSA SOLO AL CALCIO
QUESTA DEVO POSTARLA PER FORZA...è SUCCESSO
VERAMENTE A GENOVA E BEPPE PUò EVENTUALMENTE SMENTIRMI.RICORDATE LA SERA CHE HANNO ANNUNCIATO
LE DIMISSIONI DI PRODI?EBBENE CONTEMPORANEAMENTE
ARRIVAVA LA NOTIZIA CHE IL GIOCATORE DELLA SAMP.
FLACHI RISULTAVA POSITIVO ALLA COCAINA.LA MATTINA SEGUENTE IL GIORNALE PIù CONOSCIUTO DI
GENOVA METTEVA IN TESTATA PRINCIPALE IL SEGUENTE
TITOLO :FLACHI SHOCK POSITIVO ALLA COCAINA: E NON
C'ERA NEMMENO UN PICCOLO TRAFILETTO SULLE DIMISSIONI DI PRODI....E ALLORA? RAGAZZI SVEGLIA
SE PROPRIO CHI CI DEVE TENERE INFORMATI METTE IN
PRIMO PIANO IL CALCIO SIAMO PROPRIO IN BUONE MANI.
GIUDICATE VOI STESSI......

gianpiero lampis 25.02.07 19:08| 
 |
Rispondi al commento

beppe, ti prego gira su raiuno c'è quella mummia della ricciarelli che non sa un cazzo di internet! che parla di te! è un delirio!!!!

Gennaro Castellano 25.02.07 19:07| 
 |
Rispondi al commento

O.T. O.T. O.T. O.T. BUT VERY VERY IMPORTANT !!!

Il debito pubblico è una bufala colossale per giustificare il pagamento delle tasse.

Tutti gli Stati a livello mondiale sono comandati dalle banche centrali che stampano le banconote a costo zero e le rivendono agli stati con gli interessi facendosi pagare con i nostri soldi.

Fermiamo tutto questo.

Scaricatevi il libro sul signoraggio da questo link:

http://www.hostfiles.org/download.php?id=E58947F0

Diffondetelo, deve diventare di dominio pubblico,
poi potremo riprendere in mano le nostre vite.

Facciamo stampare le banconote allo Stato Italiano non alla BCE che è un organo privato e ci sta fottendo ed impoverendo.

CREDEVI CHE GLI EURO LI STAMPASSE LA BANCA D'ITALIA? PENSI CHE UNA BANCONOTA IN EURO SIA CONVERTIBILE IN ORO? TUTTO FALSO. APRITE GLI OCCHI.

Benessere per tutti se la moneta ce la stampiamo noi.

OPPURE ANDATEVI A VEDERE L'INTERVISTA AD UNO DEGLI AUTORI DEL LIBRO, DOVE VI SPIEGA TUTTO:

http://video.google.com/videoplay?docid=8208628600166597158


O.T. > O.T. VERY VERY IMPORTANT !!!

Mi scuso se posto più volte ma la verità sull'Euro
e sulla BCE deve essere nota a tutti.

Eugenio R. Commentatore certificato 25.02.07 19:06| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Luca Fineschi 25.02.07 18:58 |
***

Luca, la prossima volta che vedi un venditore abusivo (extracomunitario, comunitario, o nazionale che sia) perfavore vai dalla polizia e denuncialo senza alcuna remora. Io è da un po di tempo che vado a chiamare la polizia i vigili quando posso.
Funziona far funzionare la legge.
Non credo funzioni sparare nel mucchio.
Questo esaspera solo situazioni gia esasperate.
Oltra al danno pure la beffa non mi sembra cosa qualificante.
Ciao

francesco folchi Commentatore in marcia al V2day 25.02.07 19:06| 
 |
Rispondi al commento

Beppe su RAI 1 parlano di te ! c'è Giletti che si chiede come mai non sei rimasto in TV !!! Mi aspetto un tuo nuovo post al riguardo !!! Ciao !

Alessio Burati 25.02.07 19:04| 
 |
Rispondi al commento

Beppe ti prego, telefona agli idioti di Raiuno che in questo momento stanno dicendo una marea di caxxate su dite, e mandati a fan....

Luca Colantuoni 25.02.07 19:03| 
 |
Rispondi al commento

Ma se cominciassimo tutti a non pagare piu nessuna tassa?!? Cosa farebbe lo stato? Se ci mette in galera non gli basta lo spazio!

Ivan R. Commentatore certificato 25.02.07 19:02| 
 |
Rispondi al commento

Beppe, parlano di TE adesso su raiuno all'Arena di Giletti. Ma perchè ti vogliono rivalutare sulla rai SOLO con le cose che dicevi 20 anni fa?? Vogliono depotenziarti?? Ovviamente non parlano del grillo di oggi ( a parte una veloce citazione del tuo blog).

Sandro Gambino 25.02.07 19:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Grillo ,su Rai 1. ore 18.56

Ti stanno incensando.Ti stanno tirando per la giacchetta.
Chissà se nominano anche il tuo blog con migliaia di contatti.

danilo villa Commentatore in marcia al V2day 25.02.07 18:58| 
 |
Rispondi al commento

beppe, incredibile ma parlano di te su rai 1...

leonardo mecheroni 25.02.07 18:58| 
 |
Rispondi al commento

"Il poeta, lo scrittore, deve essere di tutto:
ispirato ispiratore di sogni, evocatore di mondi,
comunicatore di amore... e denunciatore quando serve.
Un'arte, soprattutto quella letteraria,
che non denuncia mai: non è un'arte."
(Barlow)

www.webalice.it/barlow

Ermanno Bartoli (barlow) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 25.02.07 18:58| 
 |
Rispondi al commento

ITALIA AGLI ITALIANI 25.02.07 18:32
***

Caro Italia agli italiani, (ma perchè no anche Eschimia agli eschimesi? èh? Fossi un po razzista?)
Oggi sono stato al centro di Roma e ho goduto della musica dei Gitani.
Bellissima, grandi musicisti.
Se è vero che ci sono delinguenti ci sono anche loro, i gipsy che allietano le passeggiate e si guadagnano la vita così, ricreando l'udito del pubblico che si ferma ad ascoltarli.
Ti consiglio anche a te di godere della loro presenza colla tua di presenza.
Stai li fermo in Italia a rimirarti, fra l'altro, sto ex bel paese che noi italiani abbiamo ridotto una specie di latrina....... od anche una mega galera piena di delinguenti o persone atte a delinquere.
Caro Italia agli italiani, dovresti prendertela prima con te stesso, poi coi tuoi compaesani poi con gli extracomunitari.
Se è vero che molti delinquono ed allora FUORI DALLE P.A.L.L.E.!!!!! Moltissimi contribuiscono alla vita nazionale come noi italiani.
La tua propaganda che indica solo i delinquenti è esagerata e non equilibrata.
La mia preghiera è sull'equilibrio che tutto appiana e che renderebbe maggior onore alle tue ragioni.
Come scritto sopra anche tu indubbiemante ne hai di ragioni.
Il difetto, scusa se te lo dico, è nell'esposizione.
Guarda il marcio ma non dimenticare il sano perfavore.
Vedrai che così facendo invece di vedere il tuo dito la gente inizierà a vedere invece anche le tue ragioni.... Ciao e ricorda che ci si può migliorare a vicenda...e non a Vicenza....uh uh uh uh!!!!

francesco folchi Commentatore in marcia al V2day 25.02.07 18:53| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Secondo Grillo l' Eni ogni anno fa una finanziaria a carico dei cittadini italiani.

Magari l'Eni si limitasse all'Italia !

Ma vogliamo anche ricordare quello che combina in Africa oppure in Ecuador ?
Non ho intenzione di praticare del terzomondismo un tanto al chilo, ma ho letto diversi reportages dove si elencano le "malefatte" della multinazionale italiana.

In Nigeria o in Ecuador per esempio.
I luoghi in cui avviene l'estrazione del petrolio vengono inquinati dalle fuoriuscite di greggio, a danno delle popolazioni indigene che vivono in quei posti.
L'Eni dovrebbe provvedere alle relative operaioni di bonifica, ma non lo fa...perché costa !

La gente del posto vive in povertà estrema, e non beneficia minimamente delle risorse "depredate" dalla multinazionali.
I governi locali sono corrotti certo ed hanno le loro colpe, ma dalle "nostre" multinazionali ci aspetteremmo un maggior rispetto dei diritti umani.
Invece abbiamo a che fare con "homini lupus" predatori...

Non sarebbe ora che si formi anche in Italia un movimento forte di cittadini, al fine di chiedere alle multinazionali di rispettare maggiormente le popolazioni locali, provvedendo magari a soddisfare alcuni loro bisogni di prima necessità ?
Possibile che vogliono solo sfruttare ?
Cosa può costare costruire una scuola, un ospedale, un consultorio medico, un asilo ???
Qualche decina di migliaia di euro ?
Cosa sarebbero per loro questi pochi spiccioli ?
Spiccioli di fronte agli utili dichiarati.
L' Eni questo anno ha incassato 9,2 miliardi di euro !

Quanti di questi sono puliti ?

Vedere siti:

http://amisnet.org/it/5337

http://lists.peacelink.it/pcknews/msg09694.html

http://italy.peacelink.org/latina/articles/art_10865.html

R. Leo 25.02.07 18:53| 
 |
Rispondi al commento

FOLLINI SEI UNA SCORREGGIA UMIDA.

Luca Fineschi 25.02.07 18:53| 
 |
Rispondi al commento

MASSIMO GRECO SPUTA SENTENZE PERCHE' NON GLI PASSA UN CAZZO

mauro enneacoda 25.02.07 17:34

▼ ▼ ▼ ▼ ▼ ▼ ▼ ▼ ▼ ▼ ▼ ▼ ▼ ▼ ▼ ▼

1. Al massimo sputo nel piatto in cui mangio.
(leggasi rifiuto della merda imposta da chi impone).

2. sentenze: _ _ _ _ _ _ C _ _O.

3. Ti faccio notare, senza sputare sentenze, che HAI messo arbitrariamente il nome mio e di Marista URRU sul TUO sito delcazzo accusandoci di essere censori dello staff di Grillo. Cosa non vera. Cosa Classica di chi NON ha argomenti e non è in grado di distinguere i fischi dai fiaschi.

Più fai lo spammer e più allontani l'attenzione da un tema dove sembri essere pagato per distrarne l'attenzione dai più.

Massimo Greco Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 25.02.07 18:47| 
 |
Rispondi al commento

Chiarisco un concetto:
Non credo nell'italiano buono e bravo che è maltrattato da un gruppo di politicanti truffaldini e cattivi. Non credo a gruppi di sciacalli dell'economia che zitti zitti ci fottono da sera a dì. Non credo a mafiosi camorristi e sacra corona unitisti che spianano mitra e fanno tacere tutte le popolazioni colla paura.
Penso invece che ognuno di noi ha la sua truffetta, il suo sconticino senza lo scontrino, la sua casetta o verandina abusivette, la sua automobilina inquinatricina più delle altrine, la sua raccomandazioncina per il lavorino e tante cosucce nelle quali noi italianucci siamo splendidi maestrucci.
Insomma, pensate veramente che buttare via i politici attuali sia sufficiente a risollevare le sorti della nostra bella italiucciarelluccia?
Ma se si concorda che questo non è sufficientino (mandare via la classe politica esclusivamente nèh!) allora l'unica manieruccia sarebbe una dittaturina modernina colla quale si dice fate così, fate cosà, non fate questo e non fate quello.
O sennò l'alternativa è armarsi di pazienza e (ammesso che si scovino i politici probi onesti e moralmente, nonchè eticamente, ermetici) iniziare col cambiare piano piano atteggiamenti e mentalità (sempre con un po di volontà spintanea comunque...che sennò si fa tutti quel che ci aggrada e basta nèh!!).
Insomma, penso che le cose da fare per risollevarci sono alcune. Si dovrebbe parlare solo di quelle per un bel po di tempo per iniziare e non disperdere le energie e, conseguentemente, le forze verso mille rivoli.
L'acqua in mille rivoli si disperde e basta, non diviene mai fiume potente e risolutore di arsure decennali.
Ecco perchè Beppe sei un sant'uomo..."fesso",e cioè un grande che disperdendo le sue energie conclude poco...un Masaniello più erudito insomma.
Poche cose ben mirate e che ingranino un cammino dall'inizio senza disperdersi su cose presenti, giuste ma all'atto pratico ininfluenti...o meglio magari peggiorative delle situazioni gia gravi.
Augh!

francesco folchi Commentatore in marcia al V2day 25.02.07 18:42| 
 |
Rispondi al commento

Riuniamoci tutti quanti a Roma,licenziamo tutti i parlamentari,assumiamo giovani laureati che cercano un posto di lavoro con un contratto a 2000 euro al mese e,RESETIAMO QUESTO C...O DI SISTEMA POLITICO DI M...A.Sono matto?no!!!mi sono solo rotto le p...e di essere preso per il c..o da questi mangiatari.Beppe dammi una RISPOSTAAAAAAA!!!!!!!TUTTA L'ITALIA A ROMA!!!!!COME SE FOSSERO I FESTEGGIAMENTI ALLA VITTORIA DELLA NAZIONALE ITALIANA AI CAMPIONATI INTERPLANETARI!!!!!!!Voglio una risposta da Beppe e da tutti coloro che sono i.......i come me.
TUTTIIIIIIIIIIIIIIIIIIII A ROMAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAA!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!c...ooooooooo SVEGLIAMOCI,SVEGLIAMOCI,SVEGLIAMOCI.TUTTIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIII A ROOOOOOOMAAAAAAAAAAAA!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!! BEPPEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEE TUUTTIIIIIIIIIIIIIIIIIII A ROMAAAAAAAAAAAAAAAAA!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!ORGANIZZIAMOCIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIII!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
STABILIAMO UNA DATA.FOOOOOOOOOOOOOORRRRRRZAAAAAAAAAAAAAAAAA!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

domenico trovato 25.02.07 18:41| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Massimo Greco 25.02.07 16:48
***

Chi linze?


francesco folchi 25.02.07 18:19

===========>

Linze sciunze scoffelfunze


Caro Beppe. Ho trovato questo articolo leggermente tecnico, pertanto non lo ho compreso a fondo.

Matteo Bianchi Commentatore certificato 25.02.07 18:34| 
 |
Rispondi al commento

Con qualunque mezzo e a qualsiasi costo.

Massimo Greco 25.02.07 16:48
--------------------------------------------------

QUOTO!

Max Stirner

Max Stirner 25.02.07 18:03
--------------------------------------------------

eheheh riquoto ma sarà che sto invecchiando e continuo a vedere la gente che si ripete... come se grandi orizzonti (allucinogeni) si ripetessero ad aprirne altri ===> triti e ritri e tutti voglono provare a ripetere le esperienze fallite del passato.

La chiamano "coazione a ripetere" ?

Massimo Greco Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 25.02.07 18:32| 
 |
Rispondi al commento

A guardare le monarchie europee e le repubbliche, ci sarebbe di che farci monarchici.
Non fosse che anche lì noi italiani siamo sfigati... se penso ai Savoia mi viene il voltastomaco; tutto il contrario ad esempio di quello che provo quando penso a Juan Carlos di Spagna.
Ragazzi... noi italiani siamo proprio sfigati!...
Neppure monarchici possiamo farci!

e. b.

Ermanno Bartoli (barlow) 25.02.07 15:50 |

°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°

Ciao Ermanno,

I parenti più stretti dei Borbone di Spagna sono I Borbone di Napoli che molta buona prova di sè, al contrario dei Savoia, da sempre prepotenti, prevaricatori e ladri, l'hanno data.

I Savoia non sono l'unica dinastia d'Italia!

Gennaro Esposito (rino) Commentatore certificato 25.02.07 18:30| 
 |
Rispondi al commento

SIGNORE E SIGNORI
1° PASSO:
TOGLIAMO I SOLDI DALLE BANCHE
IO HO GIA' COMINCIATO
PER CHI HA MUTUI LASCIATE SOLO IL MINIMO PER PAGARE LA RATA.
NON ACCENDETE NESSUN ALTRO MUTUO NON FATE DEBITI
NON CONSUMATE IL SUPERFLUO
tra un mesetto dopo aver fatto ciò passeremo al secondo PASSO
CORAGGIO VIGLIACCHI E' GIUNTA L'ORA DI PASSARE ALL'AZIONE

fabio dello 25.02.07 18:22| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sto ascoltando Danson Metropoli: Avion Travel!

Sonorita' mediterrenee dove si possono percepire sapori, cultura e tradizioni partenopee.

Influenze mediorientali
passaggi rockblues, che evocano due mostri sacri:Eric Clapton, Mark Knopfler
Per i buon gustai aggiungerei anche Govi o Andreas Vollenweider.

Il tutto condito con la raffinatezza degli Avion Travel.
Partecipano al disco, Paolo Conte, Giorgia, Gianna Nannini
Gran bella musica!!

Ps: E' un OT!!

antonio ciardi Commentatore certificato 25.02.07 13:01 |

antonio ciardi Commentatore certificato 25.02.07 18:22| 
 |
Rispondi al commento

Software SIMULARE (Simulatore economico solare in CONTOENERGIA2007) per la stima del ritorno economico di un investimento solare fotovoltaico.

Presto disponibile GRATUITAMENTE sul sito www.ingegneri.info - sezione free-software

L'attuale versione scaricabile è relativa al vecchio CONTOENERGIA

saluti
Ing.Alessandro Caffarelli

ing. Alessandro Caffarelli 25.02.07 18:21| 
 |
Rispondi al commento

Utili di azioni avute in regalo per via politica sono sempre rubati: ma non si può sapere chi ha avuto queste azioni.. come quelle di tratti autostradali.. Enel.. Consorzi dell'acqua potabile .. AMGA .. etc.
In Sicilia accusano la Mafia di essere proprietaria delle dighe ed acquedotti.. non è che per caso lo dicano solo per distrarre i testicoli italiani per evitare che avdano a vedere chi sono i mafiosi politici italiani ?
Grillo, se vuoi creare un punto d'incontro a Lavagna (GE) disponi del mio ufficio.
I DC quando facevano i congressi facevano abbassare in borsa titoli dei quali informavano gli amici affinchè li comprassero... poi li facevano salire, per ripagarli... della loro fedeltà.
Non so come faccia Berlusca a fidarsi di tutti gli zombi DC e PSI che si è imbarcato e che .. ora fanno le moine al Mortadella, pronti a saltare il fosso!
La DC comprò tutti gli (80 ? ) onorevoli dell'Uomo Qualunque e Follini non fa differenza fra vendersi e comprare ... bastano tanti soldi.
Se anche Casini passasse il fosso, non porterebbe via voti alla destra! Gli elettori sono di destra o sinistra e non seguono i burattini !
Buon lavoro
traldi

francesco traldi 25.02.07 18:20| 
 |
Rispondi al commento

X TUTTO COLORO CHE VOGLIONO GRILLO IN POLITICA:

Ha appoggiato Deaglio, condannando tutto e tutti, poi la magistratura dichiara che sono notizie false e lo incrimina;

Ha appoggiato Prodi, definendolo il Prodino Biondo che fa girare il mondo, poi si pente e lo attacca duramente, assieme ai suoi ministri;

Ha appoggiato Bersani, poi si scoprono le finte liberalizzazioni, denunciate anche dal quotidiano La Repubblica;

La metà dei post di Beppe Grillo è dettata da impulsi momentanei, da sprazzi di onnipotenza, per poi scoprire tristemente che si era sbagliato.

Prima di dare giudizi riflettiamo, senza farci prendere da manie di perfezione.

(visto che ha pesantemente attaccato il Santo Padre, si scoprirà tra breve che magari si crede pure Dio).

Beppe fai il comico, lo sai fare benissimo.

Marcello Perra 25.02.07 18:19| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

..... Occorre qualcosa di nuovo che faccia tabula rasa di tutte le esperienze del passato, anche quelle che fa male alla pancia NEGARE.

Ma vanno negate, poiché i bottegai della politica hanno inquinato tutto. NULLA si salva.


Solo attraverso la totale negazione della legittimità dell'esistente può nascere qualcosa di nuovo.

Con qualunque mezzo e a qualsiasi costo.

Massimo Greco Commentatore certificato 25.02.07 16:48
***

Chi linze?

francesco folchi Commentatore in marcia al V2day 25.02.07 18:19| 
 |
Rispondi al commento

IL NUOVO STILE DI VITA PER I GIOVANI!

I punti principali sono:

a)Produzione; b)Consumi; c)Circolazione; d)Informazione e comunicazione; e)Risparmio individuale; f)Rapporti monetari; g)Comportamenti e stile di vita.

Quali abitudini dovremmo avere quindi?

1° Smettete di produrre, non lavorate più per le imprese, fate qualcosa dove non avete qualcuno che vi respira sul collo.
2° Smettete di acquistare, non comprate più nei grandi magazzini e nei supermercati andate invece nei piccoli negozi di periferia, comprate solo il necessario per sopravvivere, rifiutate sempre le grandi marche.
3° Circolare con biciclette o con mezzi non inquinanti, limitare l'uso dei mezzi pubblici.
4° Sostituire la televisione e i cellulari con il computer per comunicare e ricevere informazioni.
5° Limitare i consumi in casa con candele, lavando a mano, usando stufe a legna.
6° Ritirare i propri risparmi dalle banche e assicurazioni o finanziarie tenendoli soltanto sotto la mattonella di casa.
7° Non partecipare nelle manifestazioni politiche e di stato, non votare alle elezioni politiche e formare gruppi e agregazioni allo scopo di diffondere questo nuovo stile di vita che sconfigge il POTERE.
...quando le circostanze della nostra vita non funzionano e c'è chi specula soltando come in una partita di scacchi ci si ritrova in stallo, bisogna quindi evitare tali circostanze e di conseguenza eliminarle dalla nostra vita perchè impedirlo in altro modo, ormai è impossibile. E' con la rinuncia e la sofferenza che possiamo vincere, stringere i denti alle tentazioni e alle illusioni, smettere di parlare di politica dei miti e delle imprese, rifiutare tutto ciò che promuove e pubblicizza significherà riprendere il POTERE di noi stessi.

...Questo messaggio è rivolto sopratutto ai giovani e a chi ritiene di non avere più nulla da perdere o a chi vuole riprendersi comunque la propria dignità.

Gianluca Grilllino (www.vergognatevi.com) Commentatore certificato 25.02.07 18:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Stefano DiMarco NO ALLO SCATTO ALLA RISPOSTA.

Vieni su www.levoip.it - LEVOIP non applicherà mai scatti alla risposta.

www.levoip.it

Provi ora anche perchè è tutto GRATIS. Dovrà fare solo lo sforzo di scaricare il software (GRATIS), scegliere l'username, ed il nostro server le regalerà del credito per provare la nostra qualità, che senza tema di smentite dichiaro superiore a chiunque sul mercato. Regalo per Lei così come per tutti coloro che si vorranno registrare durante il periodo di promozione.
Spero di annoverarLa presto tra nostri utenti soddisfatti.
Grazie ancora per la Sua attenzione.

NON Ricaricate più il Cellulare, usalo con:

www.levoip.it

migliore di tutti...un vero telefono a costi minori di skype... e lo usi anche dal tuo vecchio telefono di casa o GSM.... PROVATE è GRATIS e sarà presentato al CeBIT di Hannover il 15 marzo.
Scarica il programma, scegli il nominativo e password, su tools scegli language e vai su Italiano. Il resto è facile e soprattutto gratis fino al lancio ufficiale e garantito come il meno costoso da tutti i siti web di confronto. Vi aspetto numerosi. Anche tu Beppe, FORZA!!!
COSA ASPETTI A PROVARLO?

Gian Piero Lombardi Commentatore certificato 25.02.07 18:15| 
 |
Rispondi al commento

dai ragazzi mandiamoli a casa questi fantomatici produttori di energia. ladri!!

ce la possiamo fare da soli!!

torniamo a essere capaci di fare qualcosa di pratico e utile a noi stessi direttamente!

cominciamo ognuno a rivedere la propria casa!!

adesso però! non c'è tanto tempo!!!

ps: lunga vita ad Al Gore!!
ps2: per un pugno di voti americani questo mondo non è cambiato una volta per tutte porca puttana!!

Loris Manicardi 25.02.07 18:14| 
 |
Rispondi al commento

l'eni è però un raro esempio di azienda controllata dallo stato che funziona.
perchè prendersela anche con chi lavora veramente?
il prezzo della benzina è senz'altro gonfiato ma da tutte le società petrolifere. E' il classico oligopolio. Era lo stato che doveva mantenere il controllo sui prezzi. Qui si straparla di liberalizzazioni. Siamo quasi come nel clamoroso caso Autostrade. Libero mercato dice perfino l'europa, quando a fare i prezzi è un monopolista.

giuseppe nava 25.02.07 18:14| 
 |
Rispondi al commento

girando sul sito di franca rame ho trovato questo commento:

"45 MILIONI di euro per il portale italia.it!!!
Lei fa giustamente la lotta agli sprechi. Ma cosa pensa della cifra PAZZESCA (45 milioni di euro!) che e' stata spesa per costruire il portale www.italia.it??? Soltanto il logo e' costato 100.000 euro quando invece si poteva fare un concorso tra giovani creativi e il premiato poteva ricevere un assegno molto modoesto oltre alla soffisfazione per la vittoria?
Quanti asili nido si potevano costruire con 45 milioni di euro?.... quante macchine salvavita potevano essere impiegate nella sanita'... quande attivita' imprenditoriali potevano essere avviate??
Ci faccia conoscere la sua opinione Senatrice. Che non passi inosservato questo scandalo! Lo spreco di tutti i sprechi.
Grazie.
By franco.pagani"


non so se e' vero, ma se questa e' stata veramente la spesa per il portale del bel paese e' bene che tutti debbano esserne informati.


SIGNORE E SIGNORI
1° PASSO:
TOGLIAMO I SOLDI DALLE BANCHE
IO HO GIA' COMINCIATO
PER CHI HA MUTUI LASCIATE SOLO IL MINIMO PER PAGARE LA RATA.
NON ACCENDETE NESSUN ALTRO MUTUO NON FATE DEBITI
NON CONSUMATE IL SUPERFLUO
tra un mesetto dopo aver fatto ciò passeremo al secondo PASSO
CORAGGIO VIGLIACCHI E' GIUNTA L'ORA DI PASSARE ALL'AZIONE
I punti principali sono:

a)Produzione; b)Consumi; c)Circolazione; d)Informazione e comunicazione; e)Risparmio individuale; f)Rapporti monetari; g)Comportamenti e stile di vita.

Quali abitudini dovremmo avere quindi?

1° Smettete di produrre, non lavorate più per le imprese, fate qualcosa dove non avete qualcuno che vi respira sul collo.
2° Smettete di acquistare, non comprate più nei grandi magazzini e nei supermercati andate invece nei piccoli negozi di periferia, comprate solo il necessario per sopravvivere, rifiutate sempre le grandi marche.
3° Circolare con biciclette o con mezzi non inquinanti, limitare l'uso dei mezzi pubblici.
4° Sostituire la televisione e i cellulari con il computer per comunicare e ricevere informazioni.
5° Limitare i consumi in casa con candele, lavando a mano, usando stufe a legna.
6° Ritirare i propri risparmi dalle banche e assicurazioni o finanziarie tenendoli soltanto sotto la mattonella di casa.
7° Non partecipare nelle manifestazioni politiche e di stato, non votare alle elezioni politiche e formare gruppi e agregazioni allo scopo di diffondere questo nuovo stile di vita che sconfigge il POTERE.
...quando le circostanze della nostra vita non funzionano e c'è chi specula soltando come in una partita di scacchi ci si ritrova in stallo, bisogna quindi evitare tali circostanze e di conseguenza eliminarle dalla nostra vita perchè impedirlo in altro modo, ormai è impossibile. E' con la rinuncia e la sofferenza che possiamo vincere, stringere i denti alle tentazioni e alle illusioni, smettere di parlare di politica dei miti e delle imprese, rifiutare tutto ciò che promuove e

fabio dello 25.02.07 18:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

*

E' tutta colpa della juventus e dell'inter.
I moratti e gli agnelli.

Meno male che ora la new generetion,
vedi i lapi, fucking white gay
e sniffen cocaine.

*

Dario Niccodemi 25.02.07 18:12| 
 |
Rispondi al commento

l'IMPOTENZA DEL CITTADINO VERSO LE AUTORITà
USA-VICENZA
GUARDA IL VIDEO

http://www.vergognatevi.com/blog/articolo.asp?articolo=50

NON CI CAGA NESSUNO DA TROPPO TEMPO....CHE FUTURO AVRANNO I NOSTRI FIGLI???

Gianluca Grilllino (www.vergognatevi.com) Commentatore certificato 25.02.07 18:11| 
 |
Rispondi al commento

Software SIMULARE (Simulatore economico solare in CONTOENERGIA2007) per la stima del ritorno economico di un investimento solare fotovoltaico.

Presto disponibile GRATUITAMENTE sul sito www.ingegneri.info - sezione free-software

L'attuale versione scaricabile è relativa al vecchio CONTOENERGIA

saluti
Ing.Alessandro Caffarelli

ing. Alessandro Caffarelli 25.02.07 18:09| 
 |
Rispondi al commento

I punti principali sono:

a)Produzione; b)Consumi; c)Circolazione; d)Informazione e comunicazione; e)Risparmio individuale; f)Rapporti monetari; g)Comportamenti e stile di vita.

Quali abitudini dovremmo avere quindi?

1° Smettete di produrre, non lavorate più per le imprese, fate qualcosa dove non avete qualcuno che vi respira sul collo.
2° Smettete di acquistare, non comprate più nei grandi magazzini e nei supermercati andate invece nei piccoli negozi di periferia, comprate solo il necessario per sopravvivere, rifiutate sempre le grandi marche.
3° Circolare con biciclette o con mezzi non inquinanti, limitare l'uso dei mezzi pubblici.
4° Sostituire la televisione e i cellulari con il computer per comunicare e ricevere informazioni.
5° Limitare i consumi in casa con candele, lavando a mano, usando stufe a legna.
6° Ritirare i propri risparmi dalle banche e assicurazioni o finanziarie tenendoli soltanto sotto la mattonella di casa.
7° Non partecipare nelle manifestazioni politiche e di stato, non votare alle elezioni politiche e formare gruppi e agregazioni allo scopo di diffondere questo nuovo stile di vita che sconfigge il POTERE.
...quando le circostanze della nostra vita non funzionano e c'è chi specula soltando come in una partita di scacchi ci si ritrova in stallo, bisogna quindi evitare tali circostanze e di conseguenza eliminarle dalla nostra vita perchè impedirlo in altro modo, ormai è impossibile. E' con la rinuncia e la sofferenza che possiamo vincere, stringere i denti alle tentazioni e alle illusioni, smettere di parlare di politica dei miti e delle imprese, rifiutare tutto ciò che promuove e pubblicizza significherà riprendere il POTERE di noi stessi.

...Questo messaggio è rivolto sopratutto ai giovani e a chi ritiene di non avere più nulla da perdere o a chi vuole riprendersi comunque la propria dignità.

Gianluca Grilllino (www.vergognatevi.com) Commentatore certificato 25.02.07 18:06| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

mmmhh....mi sa che non ho capito...forse che noi,in quanto finanziatori dello Stato,che detiene il 31%, avremmo dovuto ricevere una parte degli utili?
AIUTATEMI!

Federica Zaninotto Commentatore certificato 25.02.07 18:05| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Grillo dai devi candidarti se vuoi veramente dare una mano alla nostra Italia, dal blogg si fa sole le seghe all'uccellini. DAI BEPPE.....

nicola genovesi 25.02.07 18:04| 
 |
Rispondi al commento

Pietro Marongiu è un kollione razzista.

giampirla puddu 25.02.07 18:03| 
 |
Rispondi al commento

..... Occorre qualcosa di nuovo che faccia tabula rasa di tutte le esperienze del passato, anche quelle che fa male alla pancia NEGARE.

Ma vanno negate, poiché i bottegai della politica hanno inquinato tutto. NULLA si salva.


Solo attraverso la totale negazione della legittimità dell'esistente può nascere qualcosa di nuovo.

Con qualunque mezzo e a qualsiasi costo.

Massimo Greco Commentatore certificato 25.02.07 16:48
--------------------------------------------------

QUOTO!

Max Stirner

Max Stirner Commentatore certificato 25.02.07 18:03| 
 |
Rispondi al commento

per Marco Presti
Tu sei uno di quei vigliacchi

SIGNORE E SIGNORI
1° PASSO:
TOGLIAMO I SOLDI DALLE BANCHE
IO HO GIA' COMINCIATO
PER CHI HA MUTUI LASCIATE SOLO IL MINIMO PER PAGARE LA RATA.
NON ACCENDETE NESSUN ALTRO MUTUO NON FATE DEBITI
NON CONSUMATE IL SUPERFLUO
tra un mesetto dopo aver fatto ciò passeremo al secondo PASSO
CORAGGIO VIGLIACCHI E' GIUNTA L'ORA DI PASSARE ALL'AZIONE

fabio dello 25.02.07 18:02| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Bene Grillo,

dalle ultime due righe del suo post sembrerebbe che finalmente anche lei abbia capito che e' arrivata l'ora di promuovere un po' di sano capitalismo liberale in questo paese 'tardo-corporativo': bravo! Diventiamo tutti azionisti!
Finalmente un paio di sue righe sulle quali concordo!
Saluti cordiali
GM

Il cittadino che non possiede azioni Eni paga il pizzo e basta. Se fossimo tutti azionisti il problema sarebbe risolto.

Giovanni Mariani 25.02.07 18:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Vogliamo dirlo che la prima fregatura è stata quella di farci credere che senza petrolio non c'è consumo o crescita possibile? Vogliamo dirlo che l'energia si può coltivare, e quindi la può produrre potenzialmente chiunque? Vogliamo dirlo che un paese come il Brasile sta ottenendo l'indipendenza energetica (4.000.000 di veicoli che tutti giorni vanno a etanolo ottenuto dalla canna da zucchero!)? Credere alle menzogne del potere è il primo passo per prenderlo in c..o!

<a href="http://www.hotel-granada-nicaragua.com" " Commentatore certificato 25.02.07 18:01| 
 |
Rispondi al commento

I segreti della globalizzazione:

guarda il video

http://www.vergognatevi.com/blog/articolo.asp?articolo=38

Gianluca Grilllino (www.vergognatevi.com) Commentatore certificato 25.02.07 17:59| 
 |
Rispondi al commento

NON SONO NE DI DESTRA NE DI SINISTRA NE DI SOPRASOTTO! NON SONO ANTIAMERICANO, MA NON ACCETTO CHE GLI USA UCCIDONO MOLTI INNOCENTI, BAMBINI E DONNE, PER POCHI PRESUNTI TERRORISTI
...SE, CHI MI HA SALVATO TEMPO FA, OGGI UCCIDE INNOCENTI, NON LO POSSO PIU' RITENERE UN SOSTENITORE O UN SALVATORE DELLA VITA e DELLA PACE!
Perche questa sudditanza con l'America?? Anche i russi allora sono morti: 20milioni di soldati per salvarci dai tedeschi. Ma non abbiamo mai avuto richieste cosi imponenti da loro...
PRIMA DI ESSERE CITTADINI SIAMO SOSTENITORI DELLA VITA, DELLA NOSTRA SPECIE.
L'AMERICA UCCIDE TANTA GENTE INNOCENTE E I POLITICI PENSANO SOLO A LORO GOVERNO SENZA PENSARE AL COMPORTAMENTO DEL POTERE AMERICANO!!
E TUTTI PARLANO DELLA DIREZIONE DEL VOTO E NON DEL SIGNIFICATO CHE PUò AVERE QUEL VOTO!
IL POPOLO NON VUOLE AFFIANCARE LA GUERRA ED è UNA RESPONSABILITà, LA VERA, UNICA, INDISCUTIBILE.
FACCIAMO LA CLASSIFICA DEI VALORI UMANI:
AL PRIMO POSTO: LA VITA, LA SUA ESISTENZA!
e solo dopo i rapporti con le altre nazioni, i loro interessi economici ecc....
SE LA VOSTRA CLASSIFICA é DIVERSA SIETE SOSTENITORI DELLA MORTE.

qualcuno ancora pensa che non sia vero il fatto che gli americani in Iraq non hanno fatto carneficina per "difendersi dal terrorismo"??
e allora guardatevi sto video:
http://www.vergognatevi.com/blog/articolo.asp?articolo=51
ora vogliono fare la stessa cosa in altri paesi, altri innocenti ....e noi dobbiamo affiancare e sostenere il potere americano???

NESSUNO VUOLE LA BASE A VICENZA PERCHé I PARLAMENTARI NON CI RAPPRESENTANO????

Gianluca Grilllino (www.vergognatevi.com) Commentatore certificato 25.02.07 17:57| 
 |
Rispondi al commento

SIGNORE E SIGNORI
1° PASSO:
TOGLIAMO I SOLDI DALLE BANCHE
IO HO GIA' COMINCIATO
PER CHI HA MUTUI LASCIATE SOLO IL MINIMO PER PAGARE LA RATA.
NON ACCENDETE NESSUN ALTRO MUTUO NON FATE DEBITI
NON CONSUMATE IL SUPERFLUO
tra un mesetto dopo aver fatto ciò passeremo al secondo PASSO
CORAGGIO VIGLIACCHI E' GIUNTA L'ORA DI PASSARE ALL'AZIONE

fabio dello 25.02.07 17:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ossimori politici...tutti italiani!

I partiti si rinforzano per avere maggior consensi
...e i governi cadono per un tipo che ha preso l'1%!?

Uno che ha preso 400.000mila voti annulla la volonta' di altri 20.000.000 di elettori?
Altro:
Perche' ci IMPONGONO di votare la lista
...e un RAPPRESENTANTE di lista puo' far cadere un governo?

Blindano la lista agli elettori, e in parlamento o senato
...sono cani sciolti?

antonio ciardi Commentatore certificato 25.02.07 17:54| 
 |
Rispondi al commento

cari signori
passiamo all'azione. Innanzitutto dobbiamo tutti in massa dotare le nostre case di impianti ad energia solare e dare meno soldi possibile a questi s... Spero che il governo faccia liberalizzazioni in modo da eliminare questo monopolio che ci opprime. Io penso che la prossima rivoluzione è vicina ed è quella che riguarda l'idrogeno per il semplice fatto che il petrolio sta finendo e sarà sempre più difficile e costoso recuperarlo. In poco tempo converrà più adeguare impianti con idrogeno che acquistare petrolio Credo che avrà proporzioni mai viste prima, una nuova "rivoluzione industriale". Una nuova era e noi solo con la ricerca potremo prendere questo treno che ci farebbe uscire dall'oblio.

Nazareno Ruggieri 25.02.07 17:54| 
 |
Rispondi al commento

@ROBERTO MAURO

....... Vanno con il vostro voto in Parlamento, e appena prendono comodamente posto nel Palazzo si dimenticano di voi, .........
Continua...

Roberto Mauro 25.02.07 17:27
-------------------------------------------------

Ciao caro
sì, tutto vero, condivido. Potresti anche usarmi la cortesia di farmi qualche nome di qualcuno che, una volta eletto si ricorda di te... di me... di noi cittadini insomma? Ma che si ricordi per fare i nostri interessi intendo, non per fotterci, perché tutto ciò che hai detto tu sono cose ovvie.
ciò che manca a questo blog è la conoscenza di nomi... di galantuomini.
Grazie per le informazioni future e resto in attesa (tra poco esco)
Ciao caro

Max Stirner

Max Stirner Commentatore certificato 25.02.07 17:52| 
 |
Rispondi al commento

ahahahahahah ma allora c e n s u r a!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
s i g n o r a g g i o

aurelio fierro 25.02.07 17:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Gianluca Grillino, fatti una canna e vai a dormire.

giampirla puddu 25.02.07 17:49| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

OT ma serve per riflettere.

RaiNews24

In Estonia si vota su Internet per il rinnovo del Parlamento

Tallin, 24 febbraio 2007
L'Estonia si appresta a diventare il primo Paese al mondo ad offrire agli elettori la possibilità di votare via internet, da casa, per il rinnovo del Parlamento in programma il prossimo 4 marzo. Lo riferiscono le autorità della repubblica baltica che hanno già sperimentato con successo nelle scorse settimane il sistema di voto elettronico.

Amedeo Giuliani 25.02.07 17:46| 
 |
Rispondi al commento

SIGNORE E SIGNORI
1° PASSO:
TOGLIAMO I SOLDI DALLE BANCHE
IO HO GIA' COMINCIATO
PER CHI HA MUTUI LASCIATE SOLO IL MINIMO PER PAGARE LA RATA.
NON ACCENDETE NESSUN ALTRO MUTUO NON FATE DEBITI
NON CONSUMATE IL SUPERFLUO

fabio dello 25.02.07 17:46| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

SIGNORE E SIGNORI
1° PASSO:
TOGLIAMO I SOLDI DALLE BANCHE
IO HO GIA' COMINCIATO
PER CHI HA MUTUI LASCIATE SOLO IL MINIMO PER PAGARE LA RATA.

fabio dello 25.02.07 17:44| 
 |
Rispondi al commento

ah ah ah il beppe che parla di signor formaggio alla menta guardate qua:

http://digilander.libero.it/cittadino.sovrano/fuoco.html

mario grosso 25.02.07 17:43| 
 |
Rispondi al commento

Ma un uomo e solo per dispetto può rompere il c. ad un altro?
e se si poi diventa Gay ?
Ciao.
Elisabetta a 25.02.07 17:35 |

L'avete letta la biografia di luxuria su dipiù?

Chicco Gallus 25.02.07 17:42| 
 |
Rispondi al commento

Voi vittime della sinistra,
voi vittime della destra,
siete sudditi del potere,
illuminatevi e smettete di rappresentare, chi a voi non vi rappresenta e non vi ha mai rappresentato...
non vendete la vostra dignità di spirito e di sacrificio per delle bricciole di pane,
non sarete onesti se produrrete per il potere,
non sarete giusti se acquisterete dal banco del padrone...
allontanatevi dal male che vi tenta e vi persuade..
spogliatevi di ogni cosa e il male sarà sconfitto..
solo allora, amerete davvero i vostri figli...


Il POTERE è COME UNA PIANTA
non la si può strappare la pianta perchè la radice è troppo ramificata e infossata nel terreno....
...allora bisogna semplicemente smettere di dargli nutrimento per farla seccare!
NON PRODURRE PER IL POTERE
NON CONSUMARE PER IL POTERE
NON COLLABORARE PER IL POTERE

PIU' CI ALLONTANIAMO DAL POTERE PIU' LO INDEBOLIREMO E SOLO DOPO POTREMMO PROPORRE NUOVE PROPOSTE PER IL FUTURO!

+ parliamo di politica e + vedremo soltano loro, + avranno potere e + le cose rimarranno tali!
.....ci sono altri uomini con nuove idee e nuovi sistemi che possono darti la possibilità di essere tu il protagonista del tuo futuro!
...come si è passati dalla pietra alla ruota...
...come si è passati dalla monarchia alla repubblica...
...perchè il tuo tempo non dovrebbe essere parte di un cambiamento radicale?????
...dobbiamo credere nelle nostre potenzialità!
...Invece di una violenta guerra civile, indeboliamo il potere con l'intelligenza rifiutando le illusioni e le tentazioni che ci fornisce...
Chiediamo a persone come Grillo di diffondere questi concetti!

Gianluca Grilllino (www.vergognatevi.com) Commentatore certificato 25.02.07 17:41| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Riuniamoci tutti quanti a Roma,licenziamo tutti i parlamentari,assumiamo giovani laureati che cercano un posto di lavoro con un contratto a 2000 euro al mese e,RESETIAMO QUESTO C...O DI SISTEMA POLITICO DI M...A.Sono matto?no!!!mi sono solo rotto le p...e di essere preso per il c..o da questi mangiatari.Beppe dammi una RISPOSTAAAAAAA!!!!!!!TUTTA L'ITALIA A ROMA!!!!!COME SE FOSSERO I FESTEGGIAMENTI ALLA VITTORIA DELLA NAZIONALE ITALIANA AI CAMPIONATI INTERPLANETARI!!!!!!!Voglio una risposta da Beppe e da tutti coloro che sono i.......i come me.
TUTTIIIIIIIIIIIIIIIIIIII A ROMAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAA!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!c...ooooooooo SVEGLIAMOCI,SVEGLIAMOCI,SVEGLIAMOCI.TUTTIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIII A ROOOOOOOMAAAAAAAAAAAA!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!! BEPPEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEE TUUTTIIIIIIIIIIIIIIIIIII A ROMAAAAAAAAAAAAAAAAA!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!ORGANIZZIAMOCIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIII!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
STABILIAMO UNA DATA.FOOOOOOOOOOOOOORRRRRRZAAAAAAAAAAAAAAAAA!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

domenico trovato 25.02.07 17:38| 
 |
Rispondi al commento

Giusto, BASTA PIZZO!!!
Ma basta pizzo all'energia, alla cosiddetta "informazione", alla FALSA ricerca, alla FIAT, all'ENEL (che poi sperpera in telefonia e quant'altro)e che si intasca i soldi per le energie rinnovabili anche se NON RINNOVA un belino!!!
BASTA col REGALARE i soldi di TUTTI ai POCHI che tengono per le palle i governi.

Ma a parte un comico che, SPESSO E VOLENTIERI, fa buon viso a cattivo gioco, chi altri di quelli che contano sono (veramente e non solo in campagna elettorale) d'accordo?

Bertinotti???
Di Pietro???
...scusate il conato di vomito...Fassino???


Davide Comeri Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 25.02.07 17:36| 
 |
Rispondi al commento

PARTITO NESSUN CANDIDATO

Un modo ci sarebbe per aprire gli occhi a questi personaggi tronfi e irritanti, e cioè toccarli sul vivo, togliergli il potere!
Che cosa succederebbe se ci fosse un modo per votare contro i politici stessi, invece che per sceglierne uno?
Il modo c’è ed è stato fatto qualche anno fa da Gregory Sams in Inghilterra in occasione delle elezioni politiche locali.
Insieme ad alcuni amici ha fondato il PARTITO NESSUN CANDIDATO, ovvero partito per i posti vuoti in parlamento.
Ogni voto per tale partito, sarebbe un voto per un politico in meno, un parassita in meno sulle poltrone del potere.
E’ un voto contro tutti i partiti, anche riuscendo ad eleggere un solo “non candidato” mandando via un politico con il voto e non con una pallottola o una bomba sarebbe una cosa davvero nuova e destabilizzante per questa classe politica. Io non mi astengo dal voto ma decido di votare per il partito dei posti vuoti.
ciao

Sante Elisei 25.02.07 17:34| 
 |
Rispondi al commento

Triste Verità non sono d'accordo con te che dici che Telecom e la concorrenza sono uguali.
Per annullare Telecom e le grandi Tim Vodafon Tiscali Tele 2.... ecc. ecc.

www.levoip.it

Provi ora anche perchè è tutto GRATIS. Dovrà fare solo lo sforzo di scaricare il software (GRATIS), scegliere l'username, ed il nostro server le regalerà del credito per provare la nostra qualità, che senza tema di smentite dichiaro superiore a chiunque sul mercato. Regalo per Lei così come per tutti coloro che si vorranno registrare durante il periodo di promozione.
Spero di annoverarLa presto tra nostri utenti soddisfatti.
Grazie ancora per la Sua attenzione.

NON Ricaricate più il Cellulare, usalo con:

www.levoip.it

migliore di tutti...un vero telefono a costi minori di skype... e lo usi anche dal tuo vecchio telefono di casa o GSM.... PROVATE è GRATIS e sarà presentato al CeBIT di Hannover il 15 marzo.
Scarica il programma, scegli il nominativo e password, su tools scegli language e vai su Italiano. Il resto è facile e soprattutto gratis fino al lancio ufficiale e garantito come il meno costoso da tutti i siti web di confronto. Vi aspetto numerosi. Anche tu Beppe, FORZA!!!
COSA ASPETTI A PROVARLO?

Gian Piero Lombardi Commentatore certificato 25.02.07 17:33| 
 |
Rispondi al commento

Fassino oggi dall annunziata ha detto.
Abbiamo la maggioranza e siamo coesi?????
Con un voto di scarto.
Mi sa tanto che questi continuano a prenderci per il culo.
O sbaglio?

maurizio solfrini 25.02.07 17:33| 
 |
Rispondi al commento

Vi rode il fegato, lo sappiamo. Vedere i vostri capi silenti e accomodanti di fronte a una manovra per metterli all'angolo e imbarcare centristi nell'Unione vi fa venire l'orticaria. Vi avevano detto, stradetto, promesso e strapromesso che i ricchi avrebbero pianto, e invece i ricchi-ricchi, quelli delle banche «turbo-capitaliste» e quelli delle aziende che privatizzano gli utili e socializzano le perdite, se la ridono allegramente sotto l'ala protettiva del presidente del Consiglio. Vi avevano garantito che chi ha di più avrebbe pagato di più, ma poi vi trovate col bollo auto alle stelle, con i treni che costano di più, e, se avete una casa, con l'Ici in aumento. Come Maria Antonietta, che gettava brioches al popolo che chiedeva il pane per campare, invece che la giustizia sociale vi hanno regalato gli sgravi sulla palestra, le farmacie e i benzinai alla Coop e gli ecoincentivi. Come bilancio di nove mesi non c'è male: la lotta proletaria sacrificata sull'altare del potere, la pace venduta per un piatto di lenticchie, la giustizia sociale barattata in cambio di una poltrona. Licenziateli e mandateli a casa, prima che lo «slancio rinnovato» con cui Romano Prodi torna al governo diventi l'ultima spinta verso il baratro, per lui, per voi e per l'Italia.

Fine


Mi ricordo di un nano che ha detto:
"Ho troppo rispetto per l intelligenza degli Italiani per poter credre che ci possano essere cosi tanti KOGLIONi in giro da votare contro i propi interessi".Ed aggiungo io per questi KOGLIONI. :-))))

Roberto Mauro 25.02.07 17:30| 
 |
Rispondi al commento

***

Lapo dice che è colpa di Mr. moggi
per lo scandalo emerso.

Però, la cocaina e i froci c'hannava lui.

Embé! Lotro sono ricchi e possono fare
e dire come gli pare e piace.

Intanto il popolino della fiat
è tutto becerume. E votano chasmere.

*

Braccio da Montone 25.02.07 17:29| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Si giustificano dicendo che è il prezzo da pagare affinché le «destre» non tornino al governo, affinché gli anni passino e l'ombra di Berlusconi sulla politica italiana si faccia sempre più sfumata e impercettibile. Vi dicono così, ma intanto, per sopravvivere a se stessi e per non perdere la comoda cadrega ministeriale, parlamentare o presidenziale su cui poggiare le terga, imbarcano in maggioranza Follini il «centrista», quello che vorrebbe, in un futuro prossimo o remoto, dare vita a un «centrosinistra diverso», togliendo di mezzo voi e raccattando transfughi destrorsi bisognosi di accasarsi agiatamente dalle parti dell'Unione.

Se fossimo in voi, i vostri Franco Giordano, i vostri Fausto Bertinotti, i vostri Oliviero Diliberto li prenderemmo a calci nel sedere, gli consiglieremmo di tenersi a larga dalle manifestazioni con la bandiera arcobaleno, perché c'è un limite a tutto, anche all'ipocrisia e alle prese per i fondelli, tanto più se queste sono velate dal discorso sugli «ideali», sulle «lotte del popolo», sulla «importanza dei movimenti». Vanno con il vostro voto in Parlamento, e appena prendono comodamente posto nel Palazzo si dimenticano di voi, salvo che nei casi di emergenza, quando torna utile ripetere lo slogan sulla «voce della piazza» che va ascoltata. Ma chi sa cosa direbbe ora, la «piazza», di quei sedicenti pacifisti che preferiscono il potere alla pace, al punto da sottoscrivere ciecamente un vero e proprio editto con cui Romano Prodi, fattosi «dittatore» come gli aveva chiesto Scalfari, li mette a tacere una volta per tutte, obbligandoli a votare, nell'ordine, per il rifinanziamento delle nostre missioni all'estero, per la Tav e le infrastrutture, per la riforma delle pensioni.

Continua...

Roberto Mauro 25.02.07 17:27| 
 |
Rispondi al commento

Cari pacifisti, vi hanno fregato

Caro popolo di Vicenza, cari pacifisti, pacifinti e antagonisti, cari no base, no Tav, no tutto, vi hanno fregato. Vi hanno addossato la colpa della crisi di governo, vi hanno indicato come capri espiatori di tutti i problemi di questa sgangherata maggioranza, si sono serviti della vostra legittima (anche se da noi non condivisa) protesta per dimostrare che eravate voi, e solo voi, la pietra dello scandalo dell'Unione. E così vi hanno messo all'angolo, con la complicità dei vostri parlamentari, dei vostri segretari di partito, dei vostri rappresentanti istituzionali, evidentemente più attaccati alla poltrona che ai tanto sbandierati ideali arcobaleno per cui voi lottate.

Proprio loro, i vostri eletti, vi avevano promesso, prima delle ultime elezioni politiche, una svolta pacifista nell'azione di governo. E invece eccoli lì, pronti a votare, senza colpo ferire, il rifinanziamento della missione in Afghanistan, dove, a breve, assisteremo a una dura guerra tra quelle che voi chiamate truppe «imperialiste» e gli «insorti» talebani. Eccoli lì, a firmare il documento dei dodici punti con cui Romano Prodi vi farà ingoiare rospi indigesti, base Usa e Tav comprese, togliendo ai vostri rappresentanti persino il diritto al democratico dissenso ministeriale e parlamentare: se i vostri vorranno protestare, dovranno prima parlarne col portavoce del presidente del Consiglio, che da oggi diventa anche portavoce del governo, ed ottenere il suo assenso. Eccoli lì, ad approvare, senza opporre degna resistenza, gli aumenti delle spese per la Difesa, cosa contro cui voi vi siete sempre battuti, scendendo in piazza innumerevoli volte quando al governo stava l'odiato Cavaliere.

Continua...

Roberto Mauro 25.02.07 17:26| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

STASERA L'ARIA E' ELETTRICA


Stasera l'aria è elettrica,
lo avverto dal sibilo
lungo il camminamento degli infissi.
Il cielo e le cime degli alberi
fremono carichi,
una forza immane sta per scatenarsi;
lo avverto nella pelle...
Esco sul terrazzo.


(1994)

-Almeno la natura è gratis.

Ermanno Bartoli (barlow) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 25.02.07 17:20| 
 |
Rispondi al commento

GOVERNO PRODI UN’OCCASIONE PERSA

Il governo di centro sinistra ha perso veramente una grande occasione, l’ego smisurato dei dipendenti al parlamento sfiora l’incredibile, basta guardare il supergasatobaffods.
Come ogni governo precedente hanno fatto gruppo per l’unica cosa che gli stava a cuore approvare la finanziaria e cioè “come reperire le risorse per mantenere il mega carrozzone inefficiente e sprecone detto Stato”.
Questi burocrati, vivono talmente lontani dai problemi delle persone che se ne fregano di tutto e tutti, forse sanno o hanno sempre saputo che molti di loro non governeranno più per i prossimi anni, consegnando il paese di nuovo sotto la cappella del vaticano.
Bene, anzi male, comunque un modo ci sarebbe per aprire gli occhi a questi personaggi tronfi e irritanti, e cioè toccarli sul vivo, togliergli il potere!
Che cosa succederebbe se ci fosse un modo per votare contro i politici stessi, invece che per sceglierne uno?
Il modo c’è ed è stato fatto qualche anno fa da Gregory Sams in Inghilterra in occasione delle elezioni politiche locali.
Insieme ad alcuni amici ha fondato il PARTITO NESSUN CANDIDATO, ovvero partito per i posti vuoti in parlamento.
Ogni voto per tale partito, sarebbe un voto per un politico in meno, un parassita in meno sulle poltrone del potere.
E’ un voto contro tutti i partiti, anche riuscendo ad eleggere un solo “non candidato” mandando via un politico con il voto e non con una pallottola o una bomba sarebbe una cosa davvero nuova e destabilizzante per questa classe politica.Io non miastengo dal voto ma decido di votare per il partito dei posti vuoti.
ciao

Sante Elisei 25.02.07 17:17| 
 |
Rispondi al commento

In genere abbassa i prezzi chi perde mercato.
Boicottaggio organizzato.

Esempio:
Non rifornirsi per tre mesi da agip o esso.
Ritornarci, quindi, quando per necessita' avranno abbassato i prezzi.
Cosi' per tutti i prodotti offerti da congregazioni o lobby.
Sceglierne uno o due per iniziare...ritornarci e ignorare gli altri"costringendoli"
a livellare i prezzi verso il basso.

antonio ciardi Commentatore certificato 25.02.07 17:16| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Aiuto Beppe non sono sicuro del tutto ma forse tutti i bicchieri della Forst sono tarati sbagliati e ogni volta che compri una birra ,loro ti inculano 1/7 dei tuoi soldi!

gabriele dian 25.02.07 17:13| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe,
sul rincaro della benzina operato dall'AGIP tu dici che lo Stato ha reagito con forza? Tu dici che Bersani ha fatto di tutto per avere un chiarimento dall'AGIP sul rincaro della benzina?
Parole....soltanto parole.....nient'altro che parole....
Lo Stato ha tutto l'interesse che il prezzo della benzina alla pompa sia il più alto possibile....ci guadagna di tasse e di IVA !!!
Uno Stato con le palle direbbe:"Cara" AGIP o abbassi il prezzo della benzina alla pompa o ti chiudo i distributori.
Non ti pare?
Salutami Scaronì.....quella mente eccelsa molto abile a fare patti.....con la magistratura....


Aldo Succi 25.02.07 17:11| 
 |
Rispondi al commento

e poi ci si kiede il xkè la gente impugna le armi.........

Pietro D'Agostino 25.02.07 17:05| 
 |
Rispondi al commento

sono al mio primo intervento su questo blog, da qualche settimana leggo gli articoli di Beppe, che comunque conosco da anni... mi rendo conto che nel ns. paese definito democratico, di democrazia ce n'è ben poca e mi spaventano le forme più velate di oscurantismo, di nascondimento della realtà... mi chiedo davvero cosa poter fare concretamente per sovvertire questa tendenza, quando in effetti mi rendo conto dell'indifferenza (data dal torpore) di tante persone che mi sono a fianco, dalla difficoltà (spesso impossibilità di conoscere la realtà - di potersi fare una propria idea), dalla possibilità di vivere liberamente perchè spesso tanto è in mano a pochi... datemi indicazioni... che siano cose concrete che da domattina io possa mettere in pratica insieme a voi...

MICHELE NESO 25.02.07 17:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

PERCHE NON SI PUO' SCRIVERE LA PAROLA
S
I
G
N
O
R
A
G
G
I
O
?

mauro enneacoda 25.02.07 16:55
▼ ▼ ▼ ▼ ▼ ▼ ▼ ▼ ▼ ▼ ▼ ▼ ▼ ▼ ▼ ▼ ▼

Ti riferivi a Signoraggio?

O a SIGNORAGGIO ?

▼ ▼ ▼ ▼ ▼ ▼ ▼ ▼ ▼ ▼ ▼ ▼ ▼ ▼ ▼ ▼ ▼

Registrati con un nick name non già utilizzato da altri.

E se davvero sei interessato a parlare di signoraggio vedrai che ti si apriranno le porte per discutere dei contenuti e non della parola solo.

Massimo Greco Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 25.02.07 16:59| 
 |
Rispondi al commento

antonio ciardi, te se propri' un Pirla!!
domandina facile 25.02.07 16:40 |
............................................
Il tuo potrebbe essere un commento molto profondo.

Vuoi farmi capire qualcosa?
Sei deluso di me?
So che lo staff censura anche delle cause che potrebbero essere approfondite.
Ma non sempre chi e' in disaccordo con i nostri ideali
debba essere accusato di censura.

Siamo un migliaio di ospiti con un migliaio di priorita'
...e tutti con diritto di precedenza!

Mi assolvi?...gia' mi sto deprimendo!!!

antonio ciardi Commentatore certificato 25.02.07 16:56| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Come ha fatto BEPPE a postare se a quell'ora stava facendo lo spettacolo????????

marco di rossi 25.02.07 16:52| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Voi vittime della sinistra,
voi vittime della destra,
siete sudditi del potere,
illuminatevi e smettete di rappresentare, chi a voi non vi rappresenta e non vi ha mai rappresentato...
non vendete la vostra dignità di spirito e di sacrificio per delle bricciole di pane,
non sarete onesti se produrrete per il potere,
non sarete giusti se acquisterete dal banco del padrone...
allontanatevi dal male che vi tenta e vi persuade..
spogliatevi di ogni cosa e il male sarà sconfitto..
solo allora, amerete davvero i vostri figli...


Il POTERE è COME UNA PIANTA
non la si può strappare la pianta perchè la radice è troppo ramificata e infossata nel terreno....
...allora bisogna semplicemente smettere di dargli nutrimento per farla seccare!
NON PRODURRE PER IL POTERE
NON CONSUMARE PER IL POTERE
NON COLLABORARE PER IL POTERE

PIU' CI ALLONTANIAMO DAL POTERE PIU' LO INDEBOLIREMO E SOLO DOPO POTREMMO PROPORRE NUOVE PROPOSTE PER IL FUTURO!

+ parliamo di politica e + vedremo soltano loro, + avranno potere e + le cose rimarranno tali!
.....ci sono altri uomini con nuove idee e nuovi sistemi che possono darti la possibilità di essere tu il protagonista del tuo futuro!
...come si è passati dalla pietra alla ruota...
...come si è passati dalla monarchia alla repubblica...
...perchè il tuo tempo non dovrebbe essere parte di un cambiamento radicale?????
...dobbiamo credere nelle nostre potenzialità!
...Invece di una violenta guerra civile, indeboliamo il potere con l'intelligenza rifiutando le illusioni e le tentazioni che ci fornisce...
Chiediamo a persone come Grillo di diffondere questi concetti!

Gianluca Grilllino (www.vergognatevi.com) Commentatore certificato 25.02.07 16:51| 
 |
Rispondi al commento

A Joseph Pane e Francesco Marletta

▼ ▼ ▼ ▼ ▼ ▼ ▼ ▼ ▼ ▼ ▼ ▼ ▼ ▼ ▼

Avete lo stesso livore contro tutti i sistemi di potere e poi litigate?

Non è che voglio fare il pacificatore.

Qua non resta nulla tanto qualunque cosa succeda perfin nelle piazze ti dicono che la dimocrazia è altra cosa.

Da molto sostengo che è necessario ABBANDONARE
tutti i presunti riferimenti istituzionali.

Tanto sono tutti uguali.

È anche vero che non v'è nulla di nuovo sotto il sole, ma questo dovrebbe rafforzare la consapevolezza che i riferimenti politici sono da ABORTIRE tutti - nessuno escluso.

Occorre qualcosa di nuovo che faccia tabula rasa di tutte le esperienze del passato, anche quelle che fa male alla pancia NEGARE.

Ma vanno negate, poiché i bottegai della politica hanno inquinato tutto. NULLA si salva.


Solo attraverso la totale negazione della legittimità dell'esistente può nascere qualcosa di nuovo.

Con qualunque mezzo e a qualsiasi costo.

Massimo Greco Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 25.02.07 16:48| 
 |
Rispondi al commento

A Joseph Pane e Francesco Marletta

▼ ▼ ▼ ▼ ▼ ▼ ▼ ▼ ▼ ▼ ▼ ▼ ▼ ▼ ▼

Avete lo stesso livore contro tutti i sistemi di potere e poi litigate?

Non è che voglio fare il pacificatore.

Qua non resta nulla tanto qualunque cosa succeda perfin nelle piazze ti dicono che la dimocrazia è altra cosa.

Da molto sostengo che è necessario ABBANDONARE
tutti i presunti riferimenti istituzionali.

Tanto sono tutti uguali.

È anche vero che non v'è nulla di nuovo sotto il sole, ma questo dovrebbe rafforzare la consapevolezza che i riferimenti politici sono da ABORTIRE tutti - nessuno escluso.

Occorre qualcosa di nuovo che faccia tabula rasa di tutte le esperienze del passato, anche quelle che fa male alla pancia NEGARE.

Ma vanno negate, poiché i bottegai della politica hanno inquinato tutto. NULLA si salva.

Solo attraverso la totale negazione della legittimità dell'esistente può nascere qualcosa di nuovo.

Con qualunque mezzo e a qualsiasi costo.


Ciao Beppe grazie per le informazioni che ci dai per merito tuo oggi posso dire di essere meno ignorante di un tempo. Un grazie ancora per avermi fatto capire quanto tra politica e affari ecc. le cose vanno benissimo, la stessa cosa non si può dire per il nostro c..o!

Franco De Astis 25.02.07 16:44| 
 |
Rispondi al commento

Cari tutti
c'e sempre un sistema per non dover andare da agip e/o partner.
Da parecchio tempo ho deciso di stare attento a dove faccio il pieno , controllando attentamente i prezzi esposti.
ci sono alcune "sottomarche" che applicano prezzi decisamente vantaggiosi.
Si tratta di prestare attenzione e un buon senso.
Vi ricordo che 1 centesimo di euro sono quasi 20 lire,
quando c'era la lira si prestava attenzione , e i media pure, a variazioni di 5 lire per litro!!!
Dobbiamo PRESTARE ATTENZIONE!

Sergio Marusso 25.02.07 16:38| 
 |
Rispondi al commento

NON SONO NE DI DESTRA NE DI SINISTRA NE DI SOPRASOTTO! NON SONO ANTIAMERICANO, MA NON ACCETTO CHE GLI USA UCCIDONO MOLTI INNOCENTI, BAMBINI E DONNE, PER POCHI PRESUNTI TERRORISTI
...SE, CHI MI HA SALVATO TEMPO FA, OGGI UCCIDE INNOCENTI, NON LO POSSO PIU' RITENERE UN SOSTENITORE O UN SALVATORE DELLA VITA e DELLA PACE!
Perche questa sudditanza con l'America?? Anche i russi allora sono morti: 20milioni di soldati per salvarci dai tedeschi. Ma non abbiamo mai avuto richieste cosi imponenti da loro...
PRIMA DI ESSERE CITTADINI SIAMO SOSTENITORI DELLA VITA, DELLA NOSTRA SPECIE.
L'AMERICA UCCIDE TANTA GENTE INNOCENTE E I POLITICI PENSANO SOLO A LORO GOVERNO SENZA PENSARE AL COMPORTAMENTO DEL POTERE AMERICANO!!
E TUTTI PARLANO DELLA DIREZIONE DEL VOTO E NON DEL SIGNIFICATO CHE PUò AVERE QUEL VOTO!
IL POPOLO NON VUOLE AFFIANCARE LA GUERRA ED è UNA RESPONSABILITà, LA VERA, UNICA, INDISCUTIBILE.
FACCIAMO LA CLASSIFICA DEI VALORI UMANI:
AL PRIMO POSTO: LA VITA, LA SUA ESISTENZA!
e solo dopo i rapporti con le altre nazioni, i loro interessi economici ecc....
SE LA VOSTRA CLASSIFICA é DIVERSA SIETE SOSTENITORI DELLA MORTE.

qualcuno ancora pensa che non sia vero il fatto che gli americani in Iraq non hanno fatto carneficina per "difendersi dal terrorismo"??
e allora guardatevi sto video:
http://www.vergognatevi.com/blog/articolo.asp?articolo=51
ora vogliono fare la stessa cosa in altri paesi, altri innocenti ....e noi dobbiamo affiancare e sostenere il potere americano???

NESSUNO VUOLE LA BASE A VICENZA PERCHé I PARLAMENTARI NON CI RAPPRESENTANO????

Gianluca Grilllino (www.vergognatevi.com) Commentatore certificato 25.02.07 16:37| 
 |
Rispondi al commento

Come si fa a costruire la vita in 1 giorno solo
video:

http://www.vergognatevi.com/blog/articolo.asp?articolo=42

Gianluca Grilllino (www.vergognatevi.com) Commentatore certificato 25.02.07 16:33| 
 |
Rispondi al commento

beppe, si afferma sul tuo blog che pratichi la censura, perche'?

clicca nome

domandina facile 25.02.07 16:18 |
.................................................
E se la censura fosse uno strumento altrettanto democratico?

Eliminare litanie e sermoni ripetitivi che intralciano una discussione
lo trovi illiberale?

A volte assimiliamo concetti che ci vengono "trasmessi", senza
conoscerne il significato, e, soprattutto senza esserne consapevoli.

...registrati, invia i post che preferisci, non disturbare la discussione
e vedrai che tutto cio' che pensi...e' solo un brutto sogno!

antonio ciardi Commentatore certificato 25.02.07 16:29| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Spero sia una battuta dire che il problema si risolverebbe diventando tutti azionisti!..aKabul ci sono 35mila militariNato,mantenerli laggiù costa 4mila doll.al giorno dove esistono persone che vivono tra questi soldati con meno di un doll.al giorno,evidentemente l'aumento del petrolio solo qui,perchè penso che sia il più alto d'Europa,serve al governo .In questo golpe,sussistono molti trucchi indecifrabili che porteranno alla miseria.

stefano masetti 25.02.07 16:26| 
 |
Rispondi al commento

SEGUE il mio commento sulle liberalizzazioni.

(OBBIETTIVI. Presunti)f.marletta 25.02.07 15:53

Mi si potrebbe accusare, vista la parte politica in cui attualmente mi riconosco, di essere in contraddizione nell'affermare quanto affermo sulle liberalizzazioni. Ma io non posso fare a meno di dire che esse sono compatibili secondo quanto io vorrei fossero, solo con un GOVERNO CORRETTO e CONTROLLATO da una vera quanto accorta e valida OPPOSIZIONE vicinissima al popolo, che ne denunci eventuali sforamenti dagli obbiettivi prefissati, mettendo il CITTADINO unico vero detentore e titolare di giudizio e di una decisione informata, in grado di indire tali proteste propositive, da indurre il GOVERNO a portare i correttivi adeguati modificando eventuali aberrazioni sui mercati. Del resto più volte si è invocata in passato una opposizione veramente efficace nel merito e non nelle strumentalizzazioni fine a se stesse da tutte le parti. Ma noi sappiamo tutti che non è stata mai così. E' auspicare che la situazione perdurante, NELL'INTERESSE DEL POPOLO TUTTO cambi nell'immediato, quanto prossimo, futuro. Pensare in questo senso, non mi pare poi così sbagliato. O NO? Sempre secondo me. ciao

Francesco

f.marletta 25.02.07 16:23| 
 |
Rispondi al commento

Scaroni,Tronchetti Provera,Previti e chi più ne ha più ne metta.Tutti pezzi di M...a pieni di soldi,soldi fatti sulle nostre spalle.Parlo con i colleghi operai come me e molti dicono:-non andiamo avanti tanto così, vedrai prima o poi succederà come in Albania- Ma siamo in Italia,paghiamo,chiudiamo gli occhi e apriamo il C..o l'importante avere la nostra macchinina se non due,fare le tanto aspettate ferie ad Agosto anche se siamo pieni di debiti e guardare i sopra citati pezzi di M...a sui loro Yacht da 30mt pieni di zoccole che hanno pure il coraggio di andare in televisione a fare le moraliste e a criticare chi parla male o accusa il loro compagno(vedi alla voce Afef).L'Agip ha aumentato i prezzi, bene, bisognerebbe avere il coraggio di boicottare(per non usare un altro termine)tutti i distributori del gruppo Agip.Ma ripeto siamo in Italia, sarà sempre cosi, tanto come dicono tutti-Basta avere la salute_

Marco De Odorico 25.02.07 16:21| 
 |
Rispondi al commento

@ francesco Marletta

Che paroloni!!!!!
"Incidente chiuso, coda di paglia, ignorami"!

Abbiate, Abbiamo la capacita' di sostenere e contribuire a una "discussione"!
Non si apre, ne tantomeno si chiude un incidente.
Per il semplice fatto che non ci sono incidenti!

C'e' solo una discussione, con tutte le problematiche che comporta.
Stati d'animo, emozioni e disaccordo si alternano giornalmente a seconda
dei post e nel modo in cui li affrontiamo.
Non esistono amici o nemici:Solo opinioni e confronto!

Trovo risibile e superficiale questo modo di porsi:
Crearsi clan o comunita' con i quali si sperperano quintali di vogliamoci bene!

Le "discussioni" che vedono protagonisti centinaia di ospiti,
sono come la vita quotidiana: Si danno e si prendono!!

Quando riusciremo a non avvilirci o esaltarci per presunte offese
o lodi ricevute, Avremo fatto un bel passo avanti!

Le discussioni rafforzano il carattere.
Quando si avranno metabolizzato i meccanismi, si riuscira' ad avere le situazioni sotto controllo...
senza venirne emotivamente coinvolti!

Cio' anche con un beneficio del nostro vivere quotidiano!
...Questo e' cio' che penso:
...senza rancore...e coda di paglia!

Ciao

antonio ciardi Commentatore certificato 25.02.07 16:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Chissà se la Hunziker ha dei problemi a pagare le bollette:

http://andreasacchini.blogspot.com/2007/02/questioni-di-cachet.html

andrea sacchini 25.02.07 16:13| 
 |
Rispondi al commento

Egregio sig Grillo, mi auguro che le sue idee facciano presa su coloro che non siano ancora stati raggiunti dalla sua voce.

Per coprire la maggioranza di persone sarebbe necessaria una sua apparizione in TV.

Io credo che sei lo volesse davvero, potrebbe riuscire ad avere uno spazio suo .
Parlo anche di TV regionali.
Ce n'è almeno una famosa per regione. Usi quelle.

In Internet ha gia raggiunto la capienza massima. Si arriverà al 100% solo fra almeno 25 anni e probabilmente lei sarà troppo anziano..o non ci sarà piu.. e sarebbe un peccato....

Grillo usi la TV. Adesso è ancora il mezzo di diffusione piu utilizzato.

Rinunci alle sue vendette

Grillo in TV.
Grillo in TV.
Grillo in TV

Boris Vian 25.02.07 16:08| 
 |
Rispondi al commento

Mi fermo alla tua prima domanda:

"Perchè dobbiamo pagare il pizzo all'Eni?"

Risposta:

"perchè l'eni deve pagare il pizzo ai politici TUTTI!"

Questo perchè non lo dici?
E perchè non dici che D'alema Prodi e Bertinotti così come Berlusconi Fini e Casini intascano le tangenti eni da sempre?

Obi Wan Kenobi 25.02.07 14:25 | Rispondi al commento |

Quoto!

Giuseppe Pancaro 25.02.07 16:05| 
 |
Rispondi al commento

Siamo la nazione dei monopolii....Telecom con il suo metro di filo che blocca qualsiasi tentativo di liberalizzazione (ma lo stato che fa??? mmmm ...Forse gli conviene!!!!) è l'unica società al mondo che con un canone fisso (che è più del 50% della bolletta) è riuscita ad indebitarsi fino al midollo; L' eni che ruba da sempre e inibisce lo sviluppo; La rai che con tutto il canone ci riempie di pubblicità.... Il mercato libero non esiste.... finchè qualcuno (Europa)ti obbligherà ad esportare 200000 tonnellate di arance siciliane e ad importarne 200000 di spagnole allora non ci sarà mercato libero... Usiamo le nostre risorse e le eccedenze le vendiamo e le esportiamo all'estero...Se a me le arance non servono (anche perchè le siciliane sono le migliori al mondo)perchè devo essere obbligato ad importarle.... Mah!!! Mistero dell' europa!!!

Enrico Z. Commentatore certificato 25.02.07 16:04| 
 |
Rispondi al commento

In materia di energia ormai comandano gli oligarchi dell' unione europea, potete anche mettervi il cuore in pace. Comunque dove la concorrenza è una favola risplende tutta l'incoerenza e la corruzione della sinistra, pronta a sottrarre al popolo il frutto di monopoli naturali per darlo ai despoti globalisti.

Tommaso Bino 25.02.07 16:04| 
 |
Rispondi al commento

STASERA L'ARIA E' ELETTRICA


Stasera l'aria è elettrica,
lo avverto dal sibilo
lungo il camminamento degli infissi.
Il cielo e le cime degli alberi
fremono carichi,
una forza immane sta per scatenarsi;
lo avverto nella pelle...
Esco sul terrazzo.


(1994)

-Almeno la natura è gratis.

Ermanno Bartoli (barlow) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 25.02.07 16:03| 
 |
Rispondi al commento

Come ha fatto BEPPE a postare se a quell'ora stava facendo lo spettacolo????????

marco di rossi 25.02.07 15:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

STOP AGLI ORDINI PROFESSIONALI!!!


Anch'io sarei pessimista come voi sulla possibile abrogazione degli Ordini, se non fosse per il fatto che la Comunità Europea ha già imposto all'Italia sulla base delle leggi Europeee sulle professioni, l'allineamento alle normative E