Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Italian digital divide

  • 1423


Italian_digital_divide.jpg

In Italia il digital divide aumenta implacabilmente rispetto all’Europa. Aumenta insieme agli stipendi e alle stock option dei manager di Telecom Italia. Negli Stati Uniti più del 50% delle famiglie ha la banda larga. La banda larga, non l’ADSL: la BANDALARGAAAA!!! In Italia ci sono zone dove non è coperto neppure il cellulare.
Il presidente dell’AIIP, i provider italiani, mi ha inviato questa lettera. Domani l’ AGCom e il Governo hanno la possibilità di cambiare le cose. Inviamogli una mail di sostegno:Agcom, Gentiloni, Sircana.

Caro Beppe,
come presidente dell’Associazione più rappresentativa dei Provider italiani, sento il dovere ed anche la necessità, di scriverti una lettera, per far conoscere ai tuoi affezionati lettori, le ragioni per cui il mercato della larga banda in Italia, non riesce a decollare, ragioni che abbiamo affrontato con molte iniziative con altre associazioni interessate al settore, dagli utenti agli operatori più piccoli.
I mali di Internet li conosciamo tutti: la copertura territoriale è limitata, ancora assente in numerosi alcune aree, mentre i prezzi rimangono tra i più alti d’Europa. Come se non bastasse, la nostra rete ATM è vetusta e satura al punto che nemmeno Telecom individua più un interesse a farci investimenti sopra. Vedi, caro Beppe, si parla tanto di VoIP e di IPTV ma sono in molti a non accorgersi che, qui da noi, mancano a volte, perfino le condizioni di base per accedere ad Internet.
Spesso associazioni di utenti ed associazioni di imprese hanno interessi contrapposti; in questo caso, invece, gli interessi sono allineati e le iniziative congiunte tra associazioni di operatori ed associazioni di utenti sono state numerose, per cercare di smuovere la situazione evitando che si perpetui quello che diceva Floris nel suo libro 'Monopoli': che il monopolio uscito dalla porta della telefonia rientri dalla finestra della larga banda.
Pensare che ci sono Paesi – dalla Corea al Giappone - che hanno fatto della larga banda una priorità nazionale. E senza andare troppo lontano, gia la vicina Danimarca riesce a vantare il primato di avere il maggior numero di linee a larga banda per abitante. Un esempio vincente che rappresenta un esempio da seguire e da riproporre subito, anche qui in Italia. Come? Semplicissimo.
Nei prossimi giorni l’Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni (AGCom) e il Governo sono chiamati a valutare l’opportunità di un provvedimento d’urgenza per adottare in Italia gli stessi prezzi applicati in Danimarca per l’offerta all’ingrosso, fatta a noi operatori e meglio nota come ‘Bitstream’. Questa offerta rappresenta un’occasione d’oro per far funzionare Internet in Italia.
La modalità Bitstream è importante, in Europa la maggioranza delle linee in larga banda degli operatori alternativi è realizzata con questa modalità, che ha il vantaggio di non duplicare la rete dove gia c’è, liberarando risorse per portare Internet dove manca.
Ecco spiegato perché decidere oggi i prezzi di vendita che Telecom applicherà agli operatori per l’offerta Bitstream, è un fatto non banale, che ha richiesto decine di riunioni e chilometri di carta, di lettere, di spostamenti e di continui rinvii. Pensa solo che Telecom si era impegnata a farlo entrare in vigore entro dicembre del 2005.
Ci siamo messi a studiare tutte le pratiche europee e finalmente una soluzione l’abbiamo trovata: si chiama Danimarca. Studi tecnici approfonditi ci confermano che quella danese è la migliore offerta di interconnessione, perché ha favorito la crescita del mercato e l’apertura della concorrenza. I fatti ci dicono che abbiamo ragione. Per ricreare in Italia lo stesso ambiente tecnologico danese, dobbiamo partire proprio dai prezzi all’ingrosso del Bitstream. Solo così avremo la speranza che si abbassino i prezzi al pubblico e che il mercato si apra ai benefici della concorrenza, andando a liberare risorse da investire nelle aree scoperte. Basta veramente poco, Beppe, ma non dipende più da noi. Lo deve fare AGCom: vogliamo i prezzi danesi, subito.”
Marco Fiorentino - Presidente AIIP

Scarica l'ultimo numero del magazine Scarica "La Settimana" N°05-vol2
del 05 Febbraio 2007

7 Feb 2007, 17:12 | Scrivi | Commenti (1423) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

  • 1423

| La Settimana | Trackback (5)

Commenti

 

Prestito Finanziamento Aiuto
Sono una persona che dà prestito per persone serie e oneste che hanno
bisogno di prestito di emergenza per i progetti o problemi di finanziamento.
Grazie a contattare rapidamente via e-mail:ericpruvost10@gmail.com

ericpruvost10@gmail.com 13.10.16 12:28| 
 |
Rispondi al commento

Anche se è un vecchio post (ben fatto) rimane sempre attuale con le problematiche di oggi purtroppo. http://www.ggservice.com/

omar 06.09.16 11:17| 
 |
Rispondi al commento

Gravi offrono prestiti tra persone gravi

Ciao signore e signori siamo seri individui che offrono prestiti di 1000€ a 700000 €
ogni individuo può pagare il tasso di interesse del 2% per annum aree e cioè :
Contattaci per questa e-mail : bernidamana200@gmail.com

ivana 05.09.16 11:13| 
 |
Rispondi al commento

Buongiorno sig./Sig.ra
Necessità di un prestito per la casa, per gli affari, per l'acquisto di un'automobile, per creare la vostra impresa, per le necessità principali nella vostra vita, non fa alcun dubbio sull'argomento. Accordo prestiti ad un tasso d'interesse nominale di circa il 4% del valore del vostro reclamo.
Indirizzo mail:

tarazonajose125@gmail.com

haskipierre@gmail.com


Prestiti alla costruzione
* prestiti
* Prestiti alle imprese
* Prestito all'investimento
* Prestito automobile
* Debito di consolidamento
* Margine di credito

tarazonajose125@gmail.com

haskipierre@gmail.com

Grazie contatto io rapidamente senza problema

tarazona jopse 11.07.16 21:41| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Hai bisogno di prestito privato per far fronte a difficoltà finanziarie, infine, per rompere l'impasse che ha portato le banche, il rifiuto un registro delle loro domanda di credito? Posso fare prestiti che vanno da 5.000€ a 5.000.000 € con condizioni molto semplice. io Sono un esperto nel settore finanziario può fare un prestito per l'importo avete bisogno e le condizioni che si fanno più facile la vita. ecco la mia e-mail: giovannibene75@gmail.com

GIOVANNI BENETTI 13.01.16 10:39| 
 |
Rispondi al commento


!!! Ha la Vostra attenzione prestito di offerte tra particolare!!!!!
prestito

Buongiorno,

Noi facciamo prestiti da 10.000,00 euro a 5.000.000,00 euro

a tutte le persone e società interessate.

Il prestito è garantito dalla mia banca.

Ditemi la cifra di vostro interesse.

Email: michellelaperchia@gmail.com

michellelaperchia@gmail.com

michellelaperchia@gmail.com

Ammortamento


Grazie.

michelle 02.11.15 22:08| 
 |
Rispondi al commento

Siete alla ricerca di finanziamento per sia rilanciare le vostre attività sia per la realizzazione di un progetto, sia per

comperarvi un appartamento ma purtroppo la banca li pone ha delle condizioni di cui siete incapbles di riempire. più

preoccupazione io sono un privato io octroye dei prestiti che vanno da 1000 a 500.000 € ha ogni persona capace di

rispettare i suoi impegni. d'altra parte il tasso d'interesse è pari al 2% l'anno. sia avete necessità di denaro per altre ragioni;

hesietz non di contattarlo per ulteriori informazioni. Next: offerta pronto denaro senza spese pronto d denaro senza spese

sito d avviso di prestito d denaro in particolare in inscrition offre di prestito particolare per studi pronto particolare privati seri

seri francesi che fanno prestiti d denaro avvisi gratuiti pronto tra privati sito d avviso di prestito d denaro tra privati i siti d

avvisi di prestito d denaro annunci economici gratuiti d offerta di prestito tra privati credito tra privato ricerca prestito d

denaro tra privati i siti d offerta di prestito tra privato offerta di prestito particolare Italia nuovo sito d avvisi di prestito d denaro

senza iscrizione particolare pronta denaro pronto serio tra privato offerta di prestito tra privato in Italia pronto tra privato

senza spese offre di prestito tra privato dutch offre di prestito di denaro tra privati seri e vergogne lo contattate per posta

elettronica: loans.online@yahoo.fr

loans 23.09.15 16:38| 
 |
Rispondi al commento

Il mio lavoro necessita di una connessione adsl (realizzazione siti web e seo ),sentendo i miei colleghi tedeschi hanno la banda larga a 80 mega e noi a malapena 4.Siamo da più 10 anni nell'unione europea ma abbiamo la tecnologia dei paesi sottosviluppati. Incredibile davvero..

Alessandro - Agenzia Seo 24.06.15 10:59| 
 |
Rispondi al commento

Sono capitato qui per caso ed ho trovato un tema che, anche dopo anni, è ancora attualissimo. Mi chiedo come pensa, il governo, di rilanciare uno stato con una tecnologia digitale che è a dir poco antica.
Per lavoro utilizzo la rete quotidianamente e per molte ore. Sono stato costretto ad acquistare una fibra ottica perchè, nelle ore di punta, cioè quelle in cui normalmente la gente lavora, le normali adsl rallentano al punto da impedire di lavorare.

Il nostro governo, i nostri governi passati, hanno permesso che in Italia campasse un monopolio per decenni ed ora ci prospettano una falsa concorrenza, costretta, tranne in rari casi, a passare per la stessa rete.

Officina Seo 12.05.15 10:25| 
 |
Rispondi al commento

Benvenuti a 24Hour Prestito Servizio

Hai cercato di ottenere prestiti dalle banche senza successo? Urgente bisogno di soldi per uscire del debito? Bisogno di soldi per l'espansione o la creazione del proprio business? Ottenere un prestito da una delle principali società di prestito del Regno Unito. 24Hour prestito servizio è una delle più grandi prestiti garantiti aziende nel Regno Unito e il nostro personale cordiale ed esperto è in grado di elaborare la tua richiesta rapido ed efficiente. Si può prendere in prestito più di qualsiasi durata da 1 a 25 anni e prendere in prestito qualsiasi importo da £ 2.000 a £ 50.000.000,00 per qualsiasi scopo. Con un basso tasso di interesse del 3% su tutte le parti del mondo. L'applicazione è disponibile per i candidati che sono 18 anni e sopra.

Per ulteriori informazioni, si prega di contattare via e-mail: 24hourloanservice2011@gmail.com
Saluti
Larry Fox

Larry Fox 02.05.15 11:12| 
 |
Rispondi al commento

Salve, lasciamoli lavorare in santa pace. Sono gli unici a fare davvero qualcosa!!!


Che dire, l'estate appena passata per lavoro mi sono trovato a soggiornare un paio di settimane in una zona dell'entroterra siciliano vicino Buseto Palizzolo. Dal momento che mi occupo di realizzazioni siti web e posizionamento sui motori di ricerca essendo un esperto seo specialist avevo la necessità di avere un collegamento veloce. Devo dire che ho avuto serissime difficoltà e, come letto da altra gente che ha commentato in queste circostanza è tangibile quando siamo arretrati anni luce rispetto alle altre capitali europee. D'altronde anche la stessa attività che faccio come specialista SEO al sud è molto poco conosciuto mentre al nord ma ancora di più fuori dall'Italia siamo molto più favoriti dalla conoscenza e importanza di certi argomenti quando si parla di ricerche su google e sugli altri principali motori di ricerca.

seo specialist 08.10.13 00:07| 
 |
Rispondi al commento

Lasciamo lavorare in pace Beppe e il suo staff e solo alla fine potremmo tirare le somme. Sono sicuro che alla fine faranno tanto di buono.

Federico Verga 08.10.13 00:00| 
 |
Rispondi al commento

https://www.facebook.com/FASTWEB
sono disperato anche io leggete qua per favore!!!!

VALE PORRY, DOZZA Commentatore certificato 16.05.12 20:32| 
 |
Rispondi al commento

NON SOLO DIGITAL DIVIDE MA ANCHE INCOMPETENZA!

Le password che usate per collegarvi a Internet sono a disposizion​e di qualsiasi malintenzio​nato.

Ho letto su una rivista che un gruppo di ricercatori italiani ha scoperto che tutte le password di alice telecom e di fastweb per connettersi al wireless dei loro router in "comodato" d'uso sono ricavabili da un algoritmo.

Questo per l'incompetenza dei progettisti telecom e fastweb che gestiscono questo ricco monopolio. Ma quale è l' innovazione? A loro interessano solo i soldi e non la sicurezza delle aziende o dei privati! Mettono in pericolo grandi aziende che si affidano a loro. Strapaghiamo l'ADSL in italia ed in cambio abbiamo questo trattamento.

In rete è spiegato il metodo , io non lo capisco perchè non me ne intendo, ma sono abbastanza sveglio per comprendere che sono una massa di idioti che persano più a fare cartelli commerciali che alla qualità del servizio che offrono.
così Telecom tutela gli utenti! Siamo lo zimbello d'europa: vergogna!!

f.minniti 16.09.10 13:12| 
 |
Rispondi al commento

Spiacente ma finché non verrà scorporata la rete pubblica da Telecom e quindi resa società indipendente dall' operatore commerciale come succede all' estero vedi Talk Talk in Inghilterra, non esisterà il libero mercato e vantaggi per l' utente, ne tantomeno gli altri operatori potranno utilizzare la linea telefonica in modalità analogica e non solo in voip, garantendone la stabilità ed il servizio anche nelle zone critiche fuori dalle città dove la rete é in stato penoso.
Grillo su questo devi COMBATTERE! lo SCORPORO DELLA RETE DA TELECOM, o vendi i servizi o gestisci la rete NON TUTTI E DUE!!!!! facendo ostruzione agli altri operatori.

Emanuele B 05.09.10 02:13| 
 |
Rispondi al commento

L'estate scorsa mi è capitato di trovarmi un paio di settimane da amici in un paesino della lussureggiante Umbria. Essendo il mio un mestiere che necessita di una connessione adsl (realizzazione siti web e posizionamento sui motori di ricerca), porto sempre con me il palmare e/o il portatile per ogni evenienza. Mi credete se vi dico che l'adsl non era ancora arrivata ed il palmare non sapeva neanche cos'era l'umts? Niente connessione veloce; dal palmare scaricavo le email con la velocità di un vecchio 56k! Siamo da 10 anni nell'unione europea ma con la tecnologia dei paesi sottosviluppati. E' incredibile.

Luca - realizzazione siti web 26.06.10 19:19| 
 |
Rispondi al commento

Siamo a Marzo 2010 e nella mia cittadina con circa 4000 abitanti alle porte di Roma siamo ancora senza copertura ADSL. A milano però è partito il progetto Alice Phibra di Telecom per portare banda a 50 Mbit nelle abitazioni...mi sembra giusto!!!

Andrea U., Pomezia Commentatore certificato 02.03.10 23:04| 
 |
Rispondi al commento

salve a tutti...mi stupisco che questo post è di due anni fa...e ancora stiamo in questa situazione!non avrei mai pensato di dover scrivere su un blog per poter almeno essere ascoltato. Sono uno dei tanti sfigati italiani,in particolare della zona di Tivoli Terme/Villalba di Guidonia, che si sente frustrato già da parecchi anni nel dover sopportare una misera connessione 56k in attesa di una civilizzazione verso l'adsl. Ora credo che si sia giunti al culmine. Il giorno Martedi 8 Aprile mi arriva una telefonata dalla Telecom in cui mi si chideva se avessi intenzione di attivare l'adsl...certo rispondo...
Tuttavia conoscendo la realtà della mia zona si è sparsa subito la voce, per cui sono cominciati a nascere i primi dubbi sulla veridicità di tale offerte che propinava Telecom...insomma comincio a contattare la Telecom ed i preparatissimi centralinisti mi assicurano sul fatto che avrei avuto l'adsl entro il 2 maggio...oggi è 2 maggio e sto scrivendo su questo sito con una 56k...
Ho ricevuto anche il contratto prestampato...
Tutto a posto..tranne l'adsl..la cosa più importante. E come me, molti altri hanno avuto la stessa illusione...questa è proprio una presa in giro, la Telecom offre l'adsl a 1000 persone,poi l'assicura a 20...perchè sì...c'è gente che l'ha avuta nonostante gli fosse stata offerta anche una settimana dopo di me. E allora??? possibile che non possa intervenire nessuno?? qua ci sono state raccolte di firme, comuni che scaricano responsabilità...provincia e regione lontanissime...non si può fare niente????? qua ci sono ragazzi di 16 anni che non sanno cos'è l'adsl..poi non lamentiamoci che le prospettive di crescita italiane sono nulle...basterebbe 1/100 degli stipendi che si mangiano i geronti al governo!!!! VERGOGNA!!!!

Lincazzato Nero 03.05.08 13:59| 
 |
Rispondi al commento

la telecom pubblicitzza il contratto adsl con 7Mbps mentre ho verificato con dei semplici programmi online che testano il canale complessivo dei dati che puoi scaricare ed è venuto fuori che io attualmente a casa mia ho una canale di dati pari a circa 600kbps, più di 10 VOLTE INFERIORE A QUANTO DOVUTO!!!!! credo sia ora di manifestare tutti insieme, chi avesse la mia stessa situazione, a telecom che ben si protegge evitando mi mettere indirizzi email di assistenza e per le domande di noi consumatori (sciagurati come al solito...!), telefonare ai vari numeri dei call center neanche lo tengo presente giacché è come se ti cadesse l'orologio nel pozzo... chi ha orecchie, intenda!!! NERO SU BIANCO!!! grazie beppe, ciao a tutti.

Daniele C. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 08.04.08 00:24| 
 |
Rispondi al commento

posso solo dire di vergonarmi di essere italiano dopo che navigando (a 56k) ho scoperto che la banda larga c'è persino in Amazzonia... guardate qua: http://www.key4biz.it/News/2006/09/21/Tecnologie/La_banda_larga_conquista_l'Amazzonia.html

Daniel M. 30.03.08 00:55| 
 |
Rispondi al commento

Salve a tutti,
vivo a Soncino, un paese in provincia di Cremona.
Avevo un'adsl che viaggiava forse a 110k ma spacciata come 4 mega fornita da tele2. Uno stramaledetto giorno decisi di abbonarmi a Fastweb.
Il risultato è stato quello di attendere l'arrivo del tecnico Fastweb per 2 settimane, nel frattempo ovviamente Telecom mi ha staccato la linea e non potevo nemmeno telefonare.
Una volta finiti i cablaggi e tutto il resto il tecnico verifica che il servizio di fastweb non va.
Ho atteso altre 2 settimane restando sempre senza telefono e internet, ovviamente facendo pressione ai numeri a pagamento da cellulare a tariffe che manco le linee hard koreane, e il risultato è stato che mi hanno ripristinato la linea telecom.
Di conseguenza ho disdetto fastweb e ho aderito all'offerta di libero che spaccia la sua adsl per 7 mega ma in realtà io navigo a 30k pagando 20 euro al mese. Possibile che la gente debba essere presa in giro in questo modo? Possibile che nessuno riesca a tutelare i consumatori? Ma soprattutto POSSIBILE CHE NESSUNO LA FACCIA PAGARE A QUESTE COMPAGNIE TRUFFATRICI???
D'altronde è anche vero che: "COSA PRETENDI DA UN PAESE CHE HA LA FORMA DI UNA SCARPA?"

Ilie De Peccati 27.02.08 14:51| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Abito in un paese a 30km(!) da Roma.
Telecom mi faceva pagare la 4mega quando arriva appena la 2 mega! dopo lotte con il 187 (ma ce ne fosse uno "competente"...) sono riuscito a pagare per quello che avevo! e la 2 mega non è nemmeno reale! e poi fanno la pubblicità x la 7 o 20 mega....mah...
qui da maggio a ottobre non abbiamo nemmeno l'acqua!!!!

max max 06.01.08 10:46| 
 |
Rispondi al commento

Internet e' il futuro. fil, telefono e persino manga (es_www.vimanga.ru)sono sulla rete. Abbasso le tasse e viva la banda largaaaa.

linus 25 27.12.07 12:49| 
 |
Rispondi al commento

17/12/2007..........

In Italia circa 10.000.000 di Cittadini tra MUX-UCR, mancanza di centrali ,rete colabrodi, pali di legno anni 50...e via dicendo........Viaggiano ancora a 56kb (quando funziona)...me compreso....
W l'ITALIA..


Salutoni.....

Gaetano V. Commentatore certificato 17.12.07 12:02| 
 |
Rispondi al commento

Difficile scrivere un commento sull'argomento senza risultare offensivi. Che dire, quella che Telecom esercita è una DISCRIMINAZIONE su migliaia e migliaia di utenti che non sono coperti dalla banda larga. Spero di vedere Telecom ROVINATA a breve.

Eros Pavan 08.12.07 11:09| 
 |
Rispondi al commento

ciao a tutti! mi chiamo marco e vivo a vairano P. (ce). ho letto i vostri commenti e in qualche modo siamo tutti nella stessa situazione. anche io navigo con una flat da 640k ( forse, ma forse una cugina lontanissima della 2 o 4 mega). il problema è un altro. il mio paesino è la sede del comune ed altri enti importantissimi per la vita giornaliera della società eppure nessuno si preoccupa del fatto che soltanto un numero ristretto di utenti possono connettersi, quando altri devono prima chiamare un migliaio di volte alla telecom per poi forse avere il servizio. e non solo il comune è formato da altre due frazione che sono circa un quarto del paese principale eppure loro hanno adsl a 4 mega e so anche che pochi mesi fa stavano lavorando per la fibra ottica!!!! cose da pazzi... coome si dice: ogni mondo è paese!!!

marco marseglia 23.10.07 17:34| 
 |
Rispondi al commento

Sono pienamente d'accordo e bisogna muoverci. Ho cercato di contattare il Sign. Paolo Gentiloni ma come al solito ha fatto una legge a favore di aziende come Telecom che non gliene Frega Proprio Niente di NOI UTENTI L'IMPORTANTE SONO I SOLDI MENTRE PER NOI é IL SERVIZIO, LA RETE, LA FACILITà D'ACCESSO !!!!!!!
VIVA IL WIMAX E LE ALTRE TECONOLOGIE VERAMENTE ALLA PORTATA DI TUTTI NOI UTENTI RICCHI E POVERI !!!!!!

Gino Pino 17.10.07 19:12| 
 |
Rispondi al commento

http://my.opera.com/aid85/blog/2007/09/14/uccideranno-anche-il-wimax


http://farm2.static.flickr.com/1279/1462764355_b44689f6f3.jpg

a id Commentatore certificato 13.10.07 17:18| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe, scusa se ti annoio un po con una vecchia storia ma nessuno mi ha mai dato risposte.

So che sei preso con le reazioni (banali) che stanno avendo giornalisti e politici al V-Day (grande successo, complimenti!), ma voglio sottoporti una domanda.

Come mai ancora oggi l'adsl in italia deve costare così tanto?
E come mai a volte si sentono europarlamentari discutere del problema della banda larga in Italia e della sua scarsa diffusione senza riuscirne a scoprirne il perchè ?
Forse NON LO SANNO. Non sanno che da noi l'adsl non è poi così "larga" eppure costa come quello vero (in proporzione anche l'800% in più rispetto a Francia e Germania e altri).

Forse nessuno lo ha detto a loro ma come si fà? Esiste un modo per comunicare a loro tali informazioni ? Tu lo conosci?

L'europa così detta unita non permette a cittadini europei di abbonarsi a gestori europei !!! Come mai siamo obbligati a scegliere solo tra quelli nazionali? L'energia il gas l'informazione non è forse una merce? E allora perchè in Europa non può circolare liberamente?
Spero di avere tue notizie.

Grazie per la pazienza.


-un Italiano che non si è rassegnato

aid 85 27.09.07 19:52| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe, scusa se ti annoio un po con una vecchia storia ma nessuno mi ha mai dato risposte.

So che sei preso con le reazioni (banali) che stanno avendo giornalisti e politici al V-Day (grande successo, complimenti!), ma voglio sottoporti una domanda.

Come mai ancora oggi l'adsl in italia deve costare così tanto?
E come mai a volte si sentono europarlamentari discutere del problema della banda larga in Italia e della sua scarsa diffusione senza riuscirne a scoprirne il perchè ?
Forse NON LO SANNO. Non sanno che da noi l'adsl non è poi così "larga" eppure costa come quello vero (in proporzione anche l'800% in più rispetto a Francia e Germania e altri).

Forse nessuno lo ha detto a loro ma come si fà? Esiste un modo per comunicare a loro tali informazioni ? Tu lo conosci?

L'europa così detta unita non permette a cittadini europei di abbonarsi a gestori europei !!! Come mai siamo obbligati a scegliere solo tra quelli nazionali? L'energia il gas l'informazione non è forse una merce? E allora perchè in Europa non può circolare liberamente?
Spero di avere tue notizie.

Grazie per la pazienza.


-un Italiano che non si è rassegnato-

aid 85 27.09.07 19:18| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe, scusa se ti annoio un po con una vecchia storia ma nessuno mi ha mai dato risposte.

So che sei preso con le reazioni (banali) che stanno avendo giornalisti e politici al V-Day (grande successo, complimenti!), ma voglio sottoporti una domanda.

Come mai ancora oggi l'adsl in italia deve costare così tanto?
E come mai a volte si sentono europarlamentari discutere del problema della banda larga in Italia e della sua scarsa diffusione senza riuscirne a scoprirne il perchè ?
Forse NON LO SANNO. Non sanno che da noi l'adsl non è poi così "larga" eppure costa come quello vero (in proporzione anche l'800% in più rispetto a Francia e Germania e altri).

Forse nessuno lo ha detto a loro ma come si fà? Esiste un modo per comunicare a loro tali informazioni ? Tu lo conosci?

L'europa così detta unita non permette a cittadini europei di abbonarsi a gestori europei !!! Come mai siamo obbligati a scegliere solo tra quelli nazionali? L'energia il gas l'informazione non è forse una merce? E allora perchè in Europa non può circolare liberamente?
Spero di avere tue notizie.

Grazie per la pazienza.


-un Italiano che non si è rassegnato-

aid 85 27.09.07 18:49| 
 |
Rispondi al commento

fatta la legge, gabbato lo utente...
ho ricevuto ieri dal mio ISP questa informativa riguardo all'offerta bitstream:

-------------------------------------------------------------------------
Gentile Cliente

con l'approvazione della delibera n. 34/06/CONS da parte dell'Autorita' per le
Garanzie nelle Comunicazioni il 19 gennaio 2006, e' stato imposto a Telecom Italia
(operatore che detiene un significativo potere di mercato nel mercato dell'accesso
a banda larga all?ingrosso?) l'obbligo di offerta di servizi Bitstream,
servizi cioe' che permettono agli operatori concorrenti della stessa Telecom Italia
(tra cui ) di offrire al pubblico servizi di connettivita' banda larga (ADSL)
con velocita' maggiori rispetto a quelle attuali.

Con la stessa delibera l'Autorita' pero' ha dato il nulla osta a Telecom Italia
per applicare a tutti agli operatori (ISP) un canone aggiuntivo mensile per tutte
le linee ADSL attive su cavo dati (ADSL "Naked").
Tale posizione e' stata altresi' confermata nella Delibera n. 249/07/CONS approvata
in data 23 maggio 2007.

Questo significa che nelle prossime settimane Telecom Italia comincera' ad applicare
un canone aggiuntivo mensile a [...] che si trova costretto ad imputare tale canone aggiuntivo ai propri Clienti [...]
-------------------------------------------------------------------------

nel mio caso (una banale DSL "naked" 2048/256) mi trovero' a pagare la bellezza di 10 (DIECI) euro +IVA (ovviamente) AL MESE, per un totale di 144 euro in piu' all'anno (!!!!!)

faccio anche notare che sono stato praticamente "costretto" ad usare un ISP "di qualita'" per vari problemi di connettivita' nella mia zona (la 4Mb e' un sogno, ping da 500ms e l'assistenza dei vari operatori "consumer" sappiamo bene come funziona)

Giovanni Dal Negro 26.09.07 14:59| 
 |
Rispondi al commento

Allego un articolo letto su www.antidigitaldivide.org

Ciao a tutti

Fin dall'annuncio di Alice 20 mb, Anti Digital Divide aveva fatto notare le violazioni ed i rischi che tale offerta comportava scrivendo ad AGCOM. Riassumendo: non vi era una offerta all'ingrosso per gli operatori concorrenti basata sul cost plus, che avrebbe consentito un abbattimento delle tariffe per gli utenti, nonostante la delibera 34/06 AGCOM imponesse questa a Telecom Italia; non vi era garanzia della qualità effettiva di alice 20 MB; l'offerta non rispettava i principi di neutralità della rete. Agcom purtroppo ha ignorato sia la nostra lettera sia le osservazioni dei provider. AIIP ha quindi inoltrato un ricorso al TAR.

In seguito il TAR ha emesso la sentenza che stabilisce, come ci ricorda Stefano Quintarelli sul suo blog:

"Il TAR ha annullato l'autorizzazione alla TV via cavo IP di Telecom Italia, in quanto la autorizzazione a suo tempo fornita da AGCOM era illecita, in quanto in quanto non replicabile, in quanto non esiste una offerta all'ingrosso adeguata, in quanto AGCOM a distanza di qualche mese ha disatteso una norma che si era data.

E questo perche' ? Perche' l'arbitro del mercato aveva dato questa autorizzazione ?

Perché senno' la piu' forte squadra del campionato, la Telecom, rischiava di perdere qualche partita, rischiava di perdere quote di mercato. Dice il TAR."

La sentenza del TAR esprime una grave constatazione, cioè AGCOM invece di prendere decisioni che permettano una maggiore apertura del mercato va nella direzione opposta favorendo il monopolio di Telecom Italia, cosa che ADD afferma da tempo.

Sembra assurdo ma la sentenza del TAR è stata ignorata e l'IPTV, così come è accaduto per la telefonia e l'adsl, sarà monopolizzata da Telecom Italia con grave danno per la concorrenza e per la neutralità della rete.
Telecom Italia infatti può produrre sulla rete i contenuti delle sue TV, LA7 quindi digitale terrestre, di MTV, ha raggiunto un accordo con Mediaset prima per i

Paolo Finco 25.09.07 11:58| 
 |
Rispondi al commento

Premetto che sono un utente fastweb, pago caro per qualcosa che altrimenti non sarebbe arrivato.
La mia ipotesi è basata su intuizione e lettura di quanto postato qui nel blog.
Non potrebbe essere che esista una specie di "cartello" tra le varie compagnie, ditte e concessionarie, per spartirsi il mercato? Mi spiego:
Io ti lascio l'adsl qui e tu mi lasci la wi-fi più in la. Io ritardo l'arrivo dell'adiesselle a Borgotrecase (frazione di Borgoquattrocase) e tu non mi rompi le scatole in comunità europea per l'ultimo miglio? in fondo Murdoch non avrebbe tutti i vantaggi ad accordarsi con il Tronchetto? ed Enel anche?
Basterebbe verificare se, dove l'adsl telecom è inesistente e ritardataria la'allaccio ad alternative come fastweb (che utilizza lo stesso i cavi telecom ma, se non erro, installa centraline (o qualcosa di simile) tutte sue. Dove sto io (PD) la Telecom non mi metteva l'adsl, Fastweb mi ha fatto aspettare solo il tempo di ricevere il contratto firmato e... voilà... 6 mega di banda, con fibra ottica (di proprietà fastweb) a 500 metri da me (ultimo tratto col doppino grazie ai copiosi investimenti del tronchetto ed alle ardimentose e/o futuristiche leggi sull'ultimo kilometro)


Salve, abito in provincia di Firenze, a 10 km dalla città e non sono coperto dal servizio ADSL. La cosa triste è che sono circondato da 4 cittadelle coperte dal servizio ADSL (di cui una è Firenze appunto).
E' da 4 anni che la telecom tenta di placarci dicendoci che verrà attivata entro una certa data (che generalmente è vicina). Naturalmente quando si arriva alla suddetta data, questa viene posticipata.
Gli operatori Telecom non sanno niente, è impossibile contattare qualcuno più in alto. Come utenti non abbiamo alcun potere, non siamo tutelati dallo Stato.
Il servizio ADSL non dovrebbe essere un lusso ma un diritto per tutti. Scrivo per l'ennesima volta, nella speranza che qualcosa si muova...
Daniele

Daniele D. 12.09.07 11:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Vorrei far presente la mia situazione: abito a Piacenza(dico Piacenza,non in un villaggio del Burundi), in pieno centro,la mia via è l'unica scoperta dal servizio adsl.Sono costretto ad usare una penosissima connessione analogica che quando va bene viaggia a 50k.Per scaricare o inviare files di un certo peso devo usare un modem umts con costi superiori.Ho un piccolo studio pago un canone esagerato per una linea tradizionale,possibile che la Telecom in tutto il centro storico si sia dimenticata della mia via?Per me filmati o altro sono cosa proibita.Per quanto tempo avrà ancora voglia di prenderci in giro questa compagnia di ciarlatani?

CARLO B: 11.09.07 17:31| 
 |
Rispondi al commento

Non so se è il luogo giusto dove postare questo messaggio.... comunque mi spiegate perché la telecom (e i provider che acquistano in wholesale da telecom) fa pagare 20 euro sia per l'adsl 4 mega flat che per l'adsl 640k flat (che è quell'adsl destinata ai piccoli comuni, vedere "progetto antidigital-divide" sul wholesale)? Cioè vado oltre 6 volte più lento ma pago lo stesso prezzo!!!!! Proporrei una petizione come quella che abolisce i costi di ricarica dei cellulari.... In questo caso però per dimezzare (come minimo) il prezzo della flat 640k.

Antonio Scattolini 07.09.07 06:43| 
 |
Rispondi al commento

Un'aazienda pubblica marchigiana qualcosina ha fatto collegando in wireless 15 comuni e portando banda larga a costi uguali a quelli del mercato. La notizia più eclatante è che tutto è stato fatto senza uso di fondi pubblici e senza far pagare i comuni. Saluti.

stefano ricci 04.07.07 00:10| 
 |
Rispondi al commento

in svizzera la banda larga diventa servizio universale...quando ci penserà il nostro ministero delle comunicazioni o la nostra agcom?

pietro militano 28.06.07 11:32| 
 |
Rispondi al commento

si ok..pero' mi sembra si sia dimenticato di ricordare cosa telecom ha chiesto e ottenuto scandalosamente dall' Agcom per la concessione del bitstream concorrenziale..cioe' un canone di 8,50 euro + iva per tutti i fornitori di servizi internet che non si appoggiano a un numero di telefono telecom. Canone che verra' pafato quindi da noi utenti fineli. Ora, passata questa delibera, casualmente Telecom ha fatto una promozione per cui l'attivazione di un numero e' gratis, proprio nel momento in cui ha messo in crisi tutti gli ISP della concorrenza, forzati ad alzare le loro tariffe e portando uno scontento nei clienti, molti dei quali stanno tornando a Telecom.

Luca Gigli 19.06.07 11:31| 
 |
Rispondi al commento

Salve, io abito a Terricciola un piccolo comune della provincia di Pisa ed anche qui c'è una situazione analoga ad altre che ho letto nei commenti precedenti, sono d'accordo con chi dice che l'adsl è un diritto di tutti, inoltre non dobbiamo dimenticare che tutti gli utenti pagano un canone a telecom (parlo di utenti che fruiscono ancora dei servizi di telecom, ma lo stesso vale per chi ha altri operatori che fanno pagare un canone), parte del quale dovrebbe essere destinato al rinnovo e all'attualizzazione delle linee (anche quelle dei piccoli comuni). Parlando con un addetto telecom anche lui mi ha confermato che dove non ci sono molti contatti l'azienda non è interessata ad istallare la centralina dell'adsl in cabina. So' che nel post si parla di banda larga e io ho parlato di adsl ma sarebbe gia un passo avanti rispetto al 56K che costringe ad interminabili quarti d'ora di attesa solo per controllare una mail...Un saluto, Nico Montagnani

Nico Montagnani 12.06.07 13:48| 
 |
Rispondi al commento

Wi Max la soluzione?
Dipende da cosa decideranno i ministri.
In ogni caso è una soluzione ancora costosa e si prevedono tempi lunghi per l'attivazione.E diversi problemi da risolvere.
Intanto il WI-FI e l'Hiperlan funzionano, sono tanti gli esempi di copertura di svariate zone con successo.E a tariffe economiche.
Invito la gente a documentarsi, troverà in rete tanti provider nelle più disparate zone d'italia.
cercate No telecom, si apriranno diversi orizzonti.

Frank Zappa 05.06.07 00:42| 
 |
Rispondi al commento

Ho letto molto sull'ADD, il punto e' che se la rete telecom fosse nazionalizzata, non ci sarebbero questi problemi.
Telecom non ha nessun ricavo a portare ADSL in cumuni piccoli, (il gioco non vale la candela), spendere migliaia di euro per poi ottenere pochi contratti?
Ma ADSL e' come il telefono nel secolo scorso, e' un diritto di tutti, e tutti devono poter avere accesso a questa nuova risorsa.
E' come se le strade fossero di proprieta' di un azienda privata, che vantaggio ne trarrebbe quest'ultima a portare una strada nei piccoli comuni... Vi sembra una cosa accettabile? Ovviamente NO!!
Se volete approfondire ho scritto un articolo sul mio sito web, Ciao e Grazie Beppe!!!

Bruno Codispoti 28.05.07 10:36| 
 |
Rispondi al commento

Ho letto molto sull'ADD, il punto e' che se la rete telecom fosse nazionalizzata, non ci sarebbero questi problemi.
Telecom non ha nessun ricavo a portare ADSL in cumuni piccoli, (il gioco non vale la candela), spendere migliaia di euro per poi ottenere pochi contratti?
Ma ADSL e' come il telefono nel secolo scorso, e' un diritto di tutti, e tutti devono poter avere accesso a questa nuova risorsa.
E' come se le strade fossero di proprieta' di un azienda privata, che vantaggio ne trarrebbe quest'ultima a portare una strada nei piccoli comuni... Vi sembra una cosa accettabile? Ovviamente NO!!
Se volete approfondire ho scritto un articolo sul mio sito web, Ciao e Grazie Beppe!!!

Bruno Codispoti 28.05.07 10:31| 
 |
Rispondi al commento

Ho letto molto sull'ADD, il punto e' che se la rete telecom fosse nazionalizzata, non ci sarebbero questi problemi.
Telecom non ha nessun ricavo a portare ADSL in cumuni piccoli, (il gioco non vale la candela), spendere migliaia di euro per poi ottenere pochi contratti?
Ma ADSL e' come il telefono nel secolo scorso, e' un diritto di tutti, e tutti devono poter avere accesso a questa nuova risorsa.
E' come se le strade fossero di proprieta' di un azienda privata, che vantaggio ne trarrebbe quest'ultima a portare una strada nei piccoli comuni... Vi sembra una cosa accettabile? Ovviamente NO!!
Se volete approfondire ho scritto un articolo sul mio sito web, Ciao e Grazie Beppe!!!

Bruno Codispoti 28.05.07 10:28| 
 |
Rispondi al commento

combattere la tracotanza telecom è sacrosanto, ma spesso i nuovi arrivati fanno peggio. dopo aver abbandonato la matrigna telecom sono da quasi un mese senza telefono e adsl, grazie a tele2. personalmente boicotterei anche tele2, ma cos'altro possiamo fare?

davide zane 21.05.07 10:56| 
 |
Rispondi al commento

Scrivo da Ravarino in provincia di Modena (http://it.wikipedia.org/wiki/Ravarino), paese stranamente non coperto dall'adsl; nonostante ci siano state numerose richieste, una raccolta di firme ed un'assemblea comunale composta da giunta, cittadini, e responsabili telecom. Nonostante tutto non c'è nessuna novità. Da notare che questo paese è circondato da comuni aventi la copertura adsl. Ultimamente, navigando sul sito dell'alice, ho scoperto che nella mia provincia un comune è stato raggiunto dal segnale, ovvero Roccamalatina (http://it.wikipedia.org/wiki/Rocca_Malatina), frazione di Guiglia. Notate le differenze dei due paesi. Vi sembra normale che Rocca. sia stato raggiunto prima del mio? Stranamente su questo sito c'è una lamentela riguardante Rocca, e dopo un pò è comparsa l'adsl. Sarà mica che la telecom ci sta prendendo un pò per il c**o???? Lascio giudicare a voi questa situazione.

Giuseppe Smeraglia 20.05.07 17:43| 
 |
Rispondi al commento

due anni di telefonate,raccomandate richieste di attivavione adsl,( abito in zona residenziale ai bordi di Padova) nessuna risposta se non " non c'è copertura". Ora vengo a sapere che nella centralina di quartiere c'è una apparecchiatura MA (?) alla quale sono state allacciati tutti i cavi in entrata, quindi nessuno libero per linea veloce : è normale?
Ho un figlio in America con il quale potrei comunicare con Skype : impossibile!,l'altra figlia universitaria con necessità di ricerca su Internet : Iner-minabile !
Quali possibilità mi restano ?
Grazie

franco rosa 02.05.07 18:38| 
 |
Rispondi al commento

già che ci siamo vi propongo anche questo articolo sulle linee guida per le gare di appalto.
saluti
http://punto-informatico.it/p.aspx?id=1965521&r=PI

Mauro Casalucci (mauriziowod) Commentatore certificato 23.04.07 13:55| 
 |
Rispondi al commento

NEANCHE ARRIVATO GIA' DEPOTENZIATO!
Salve a tutti! a proposito di digital divide e WiMax vi sottopongo questo articolo apparso qualche giorno fa su puntoinfomatico.it... non è ancora arrivato e siamo già al capolinea? occhio che si sta realizzando ciò che Beppe aveva previsto all'assemblea Telecom. Ma c'era da aspettarselo del resto il principale antagonista del WiMax chi è? L'H3G... ovvero TIM, VODAFONE, WIND e TRE! siamo alle solite..
http://punto-informatico.it/p.aspx?id=1896668&r=PI

Mauro Casalucci (mauriziowod) Commentatore certificato 23.04.07 13:41| 
 |
Rispondi al commento

Economia
23 apr 11:26
Indagini illegali: Tronchetti Provera chiede "scusa" ad assemblea Pirelli
MILANO - In apertura di assemblea, Marco Tronchetti Provera si e' rivolto a dirigenti e amministratori di Pirelli chiedendo pubblicamente scusa per le indagini illegali che hanno coinvolto Telecom e Pirelli: "E che hanno portato un grave danno anche e soprattutto d'immagine". Tronchetti Provera ha aggiunto: "Non e' un gesto formale perche' Pirelli come suo punto di forza ha sempre avuto l'etica e la trasparenza". (Agr)

HANNO ANCHE PORTATO L'INTER ALLO SCUDETTO!

Alessandro Serra Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 23.04.07 12:24| 
 |
Rispondi al commento

Abbiamo messo su un sito per cercare di fermare la wind nella sua schifosa strategia di modifica unilaterale dei piani tariffari.
Il sito è questo:web.tiscali.it/fermiamowind
Anche se non siete clienti wind, vi preghiamo di di divulgare con tutti i mezzi, il sito (linkatelo in altri siti o forum, informate via mail tutti quelli che conoscete)

Grazie

FermiamoWind - Redazione 20.04.07 12:29| 
 |
Rispondi al commento

Ragazzi ho scoperto che un convertitore da lan a 100 verso doppino in fibra ottica costa solo 70 dollari e che una matassa di fibra ottica doppia 500 metri costa in america solo 250 dollari.

praticamente con 1150 dollari si puo collegare in fibra ottica un paesino di 2000 anime distante 4 km dalla città.
secondo me sono tutti cubetti di cacca quelli delle cvarie telecomme

Bruno BASSI 19.04.07 13:42| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

CIAO BEPPE!!! Complimenti per il blog, volevo darti una bella notizia finalmente, nel mio paese di ca. 2000 anime entro il 2007 dovremmo avere la copertura BANDA LARGA tramite WIRELESS.. non è fantastico!! L'acqua è ancora pubblica quindi il mio Comune sarà un comune a 5stelle, l'unico dubbio che mi rimane è verificare se la raccolta differenziata funziona... continua così beppe!!!!

Michele Barilotto 19.04.07 12:25| 
 |
Rispondi al commento

CIAO BEPPE, SAI DIRMI CHE COSA DIAVOLO E' QUESTO?

Aist - Aimulet La
Un congegno grande come una carta di credito che captare, attraverso minuscole celle solari di forma sferica, il segnale luminoso trasmesso da speciali led posizionati a terra e lo traduce in un segnale audio. Niente batterie: l’energia è fornita dalla radiazione infrarossa inviata dai led. La scocca è in bamboo. Il nome “Aimulet” deriva dalla parola “amulet” a cui è stata aggiunta la lettera “i” che sta per “intelligente”, “interattivo”, “infrarosso”.

Antonello Ballerini 19.04.07 12:05| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Amici
Il problema della banda larga e' ormai di tutti, comune a moltissimi italiani.A nulla servono gli altri operatori alternativi a Telecom se quest ultima non ha la rete adatta a supportare l'ADSL in molte centrali.
Risiedo a Tivoli Terme in provincia di Roma, localita' servita da una centrale Telecom di fine anni '60......tutto dire!!!
Io posso dirvi che ho dato un bel calcio nel c..o a Telecom Italia ed ecco come.
Ho fatto un contratto con un provider internet
WI-FI ed ho un servizio ADSL senza fili FLAT H24 che arriva a 4Mb simmetrico e navigo che e' un razzo a 15 Euro al mese IVA compresa.
Per il telefono.....uso Voipstunt GRATIS sui fissi, molto meno caro sui cellulari rispetto a TIM, il bonus gratuito l'ho prolungato con una ricarica di 10 euro e ce ne vuole prima di scaricarla....
Per ricevere ho comprato un numero geografico da un provider romano al costo di 10 Euro L'ANNO!!!!!ed ecco la soluzione.....costo totale annuo 190 Euro escluse chiamate ai cellulari.
BEPPE PECCATO CHE NON SI PUO' FARE PUBBLICITA' QUI, CERTE SOLUZIONI ALTERNATIVE DOVREBBERO ESSERE RESE NOTE AI CITTADINI ED AIUTATE IN TERMINI PUBBLICITARI.

Un abbraccio a tutti

Giampaolo Piccinini 18.04.07 11:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Video dell'intervento di Beppe Grillo:

http://www.youtube.com/watch?v=9uwcfXrXsW0

Massimo Michelini Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 17.04.07 22:57| 
 |
Rispondi al commento

Ciao, abito a Monte Giberto (AP) piccolo borgo medievale del fermano (marche sud).
Da me l'ADSL deve ancora arrivare anche nei borghi circostanti c'è perchè distribuita a macchia di leopardo.
Dopo una mobilititazione di cittadini ci è stato detto che arriverà per fine maggio..ma quella a 64Kbps
Nelle zone circostanti (2km 3Km max di distanza) stanno promuovendo quella a 2Mbps.
La cosa"simpatica" è che l'offerta fatta a noi è uguale a quella fatta ad altri utenti che avranno il servizio a 2MBps.
Qualche commento: 1) non mi pare giusto il prezzo che propongono;
2) è mai possibile che esistano ancora istallazioni primitive come questa , con quale coraggio le propongono?
3)a quante possibilità devo rinunciare forzatamente a causa della inefficienza, oltretutto ben pagata?
Considera che gestisco un agriturismo quindi una condizione del genere per me costituisce un handicap nel servizio che offro.

Anna Monaldi 16.04.07 15:35| 
 |
Rispondi al commento

Io abito a Zeccone , un piccolo paese situato a nord della provicia di Pavia. Ovviamente voi direte "Beh dai abiti in un piccolo paese di neanche 2000 abitanti!!!" Peccato che siamo l'unico paese a non avere l'adsl. Anche paese molto piu piccoli del nostro hanno questo servizio.
A nulla devo dire è servito la raccolta firme (e sinceramente neanche io mi aspettavo che accorressero così tante persone!!!!).
Ogni volta che chiedo notizie mi viene detto che ormai è questione di settimane , al massimo di pochi mesi. Oramai questa situazione va avanti da un anno e mezzo!!! Ormai ho perso le speranze.
COME SEMPRE W L'ITALIA!!!!!!!

Leandro Solimene 16.04.07 11:50| 
 |
Rispondi al commento

Abito a Ostia Lido (Roma) e per circa 50m non sono coperto dal sevizio ADSL (come altre 310 famiglie del mio intercondominio), ma la cosa più curiosa è che continuiamo a ricevere offerte da Telecom per i 20MBpS. Sapete niente di questo benedetto Wi-Max (ADSL via radio su grandi distanze) ?

Stefano P. Commentatore certificato 14.04.07 23:00| 
 |
Rispondi al commento

E' scandaloso e vergognoso che l'iTALIA sia così indietro rispetto agli altri Paesi, banda larga solo per le grandi città, canoni fissi telecom per pagare apparecchiature e tecnologie della 2^ guerra mondiale, sono tutti bravi a parlare e a fare pubblicità, alice 20 mega, valentino con la sua fastweb da 50.000 Mbit, TV on demand, digitale terrestre, tutte belle ed utili cose... ma solo per 1/3 dell'italia forse.
Migliaia di provider che offrono offrono... call center con signorine che se la grattano e non sanno un cavolo (e vengono pure pagate).
Internet mi serve per lavorare, ma il mio paese non è coperto dalla linea AiDSL, attivo una tariffa flat con mamma telecom da 20 euro al mese per avere una ISDN 128K (provate a vedere quanto costa il canone fisso per linea ISDN doppio numero per clienti non residenziali), beh... lenta come la fame, banda minima garantita -10 Kb... che schifo! VoIP e varie me li scordo, fortunatamente mi impegno ogni tanto a scrivere sul mio blog personale http://voip-italia.blogspot.com, solo per il gusto di far conoscere alle persone quanto costa (se non è addirittura gratis) telefonare in italia e all'esterno.
Forza Beppe! sei un grande, ce ne vorrebbe di gente come te nel nostro Paesello...

Luca C. Commentatore certificato 13.04.07 13:57| 
 |
Rispondi al commento

Guardate questi due video di Beppe Grillo sull'informazione:

http://www.youtube.com/watch?v=hIdJWmZAAOM

http://www.youtube.com/watch?v=tNx5s8IzE4w


adsl? wireleee??ma ke roba è........pensate abito in un grande comune..giudonia montecelio....ancora stiamo a 56K..le centraline pronte hanno detto che ci vuole tempo per installarle ...maaaa booo ditemi voi ..siamo nel 2007..viva l'italia..

antonio santirocchi 09.04.07 12:42| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Commento con una lettera che ho appena inviato via fax a Tiscali:

Oggetto: eliminazione canone Telecom e passaggio a Tandem FLAT

Buongiorno,
ho chiamato poco fa il 130 intenzionato a staccare Telecom per passare esclusivamente e definitivamente a Tiscali (con la quale ho da DIVERSI ANNI un contratto ADSL Flat); questo perché ho visto l’offerta “Tandem FLAT” senza spese di attivazione e con modem gratuito. Peccato che la gentile signorina del vostro call center mi abbia fatto notare che l’offerta in questione sia valida solo per i NUOVI contratti, mentre chi come me è già in qualche modo cliente Tiscali deve pagare (per esempio) 5 euro al mese di noleggio modem perché “…le promozioni non sono cumulabili…”. Ovviamente il problema non sono i 5 euro al mese da pagare, ma è una questione di principio e di “fidelizzazione/rispetto dei propri clienti”; mi stupisco che un’azienda attenta come Tiscali decida di “penalizzare” (non trovo un altro termine…) i suoi clienti “consolidati” facendo loro pagare un balzello che ad altri “sconosciuti” viene risparmiato.
Presumo sia una normale “legge di mercato” (devo cercare di attrarre nuovi clienti) ma di conseguenza credo che la corretta e “bilaterale” applicazione di questa legge di mercato mi costringa a diventare “nuovo cliente di qualcun altro” potendo così usufruire di vantaggi in questo momento a me negati.
In attesa di trovare un nuovo provider telefonico e per ADSL, vogliate gradire i miei più cordiali saluti.

Ciao a tutti.
Francesco

Francesco Tarantini (iaio) Commentatore certificato 09.04.07 11:03| 
 |
Rispondi al commento

Beppe Grillo VIDEO ANNOZERO!!!

http://www.youtube.com/watch?v=dW_YpsZO-94


DIFFONDETE!!!!!!


Risiedo in Sabina, precisamente nel comune di Forano (RI).
Da noi la questione è: né banda larga né ADSL.
Nonostante ripetute raccolte di firme con potenziali adesioni, il bacino di utenza non è ritenuto "strategico" per i nostri beneamati gestori....
Quali possibilità legali abbiamo?

Un saluto a tutti

Sergio

Sergio Platone 06.04.07 09:13| 
 |
Rispondi al commento

Martedì 3 aprile sono stato allo spettacolo di Beppe a Roma, e alla fine ha tirato fuori quell'antennina per il Wi-Max che sarebbe una vera svolta per chi, come me, è costretto nel 2007 a navigare ancora col 56k grazie alle straordinarie tecnologie di Telecom... Allora mi e vi chiedo: ma una petizione per far installare queste antenne WiMax come la vedete??
Ciao
Marco

Marco Maggi 05.04.07 09:27| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Udite udite le adsl di alice hanno l'uscita sulle dorsali americane ridotta a circa 400 k contro i 1200 minimi.
Paticamente vi vanno correre sul territorio nazionale e vi freganno sui siti stranieri.
altri operatori non vanno così.
verificate qui
http://www.speakeasy.net/speedtest/

alice tiscali 05.04.07 03:44| 
 |
Rispondi al commento

Beppe NO ! proprio NO ! ieri sono stato al tuo spettacolo qui a Roma e cominciasti parlando di open source, come si fa a parlare di open source quando nei tuoi schermi si vede lo schifoso windows xp che naviga in internet con Internet explorer ? la microsoft col suo monopolio ha arretrato di 20 anni la informatica nel mondo, la stessa comunita economica europea ha un contenzioso contro la microsoft per spianoggio industriale (perche le sue falle non sembrano casuali), bill gates è soltanto uno spurio ladro usurpatore e assasino, ha rubato il suo "windows" a due ragazzi Italiani della oliveti e alla apple, nella sua ascesa al potere informatico si parla addirittura di strani incidenti mortali ai suoi derrubati ! guarda che fare pubblicità alla microsoft e peggio di fare pubblicità a telecom !!!

Arma Trix 02.04.07 11:12| 
 |
Rispondi al commento

stamattina, ho provato a fare uno squillo ad un cliente vodafon e mi ha risposto immediatamente la segreteria telefonica.. manco il tempo di accorgermene, che ho riattaccato, e mi sono stati scalati 20 centesimi!

Premesso che sono cliente wind, denuncio il fatto che non è affatto vero quanto scrivono quelli della vodafon:
1) il chiamante ascoltera' il messaggio gratuito di avviso: ''SMS Vocale Vodafone, messaggio gratuito. La persona chiamata non e' al momento disponibile.
1R)Prima balla!!!.. Risponde direttamente la segreteria vocale!!!


2) Per inviare un SMS vocale parli dopo il segnale acustico e poi riagganci. Info e costi al numero gratuito 42055
2R)Seconda balla!!! Questa frase non viene proprio detta!

3)il messaggio gratuito dura 15 secondi
3R)Non dura neanche 5 secondi!

4) dopo il messaggio ci sono un paio di secondi di silenzio; dopo il silenzio c'e' il segnale acustico.
4R)Non c’è nessun segnale acustico!

5) Se il cliente non parla, o parla meno di 2 secondi, il messaggio non parte e il cliente non paga.
5R)Non ho fiatato..anzi..non ho neppure fatto finire..la voce guida di parlare..che ho riattaccato!!!

EPPURE MI HA SCALATO I SOLDI!!! 20 CENTESIMI.

Ho fatto questa prova più volte stasera, e l’ho fatta fare anche ad altri ottenendo lo stesso risultato!!! Provate anche voi se volete..
Dobbiamo preoccuparci anche di fare uno squillo alle persone casomai il cel chiamato è spento e ci frega i soldi??

Stanislao Palmieri 31.03.07 06:13| 
 |
Rispondi al commento

Dove trovare la DIFFIDA da spedire a Wind per non cambiare automaticamente il piano tariffario DA “Wind 10” (UNILATERALMENTE) in “Wind 12”.

Sito www.cittadinanzattiva.it, cliccate su
1- tutela on line
2- Pit servizi
3- Pit risponde
4- Telefonia mobile
5- Consigli utili

oppure provare a copiare l indirizzo :
http://www.cittadinanzattiva.it/content/view/819/425/

Stefano Z. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 30.03.07 14:22| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ragazzi io sono uno studente universitario...(ci provo...) e a volte con internet risolvo tanti dei miei problemi...tanti miei amici che fanno sacrifici enormi x gli studi sono costretti a fare a meno di questo servizio, visti i costi esorbitanti che tutti conosciamo...ma non è tutto!!! chi vive a Roma ha questi problemi...chi viene da fuori ne ha molti di più!! perchè tutti i soldi che tiriamo fuori dalle nostre tasche non vengono utilizzati x portare la tecnologia dove non c'è????? a Carpineto Romano, dove abitano moooolti studenti dell'universita La Sapienza di Roma hanno ancora il modem a 56 K!!!!!! che mondo deleterio!!!!!

riccardo lago 29.03.07 19:15| 
 |
Rispondi al commento


Non sò voi ma io mi sono stancato di Provvaider come Libero, come NGI come telecom e tutto il resto, è tempo di dire basta! sono dei ladri autorizzati e lo stato il peggio non interviene, certo i potenti di telecom non li ferma nessuno e a pagarne le conseguenze siamo noi utenti. Telecom pubblicizza "alice delle meraviglie" ora ha iniziato a promuovere la sua adsl anche col porta a porta, e tutti poi se la ritrovano in quel posto. Telecom dovrebbe potenziare le sue infrastrutture, e pensa solo a piazzare adsl..e a vendere le sue linee ad altre ditte come ngi che poi piazzano i loro pacchetti a noi malcapitati, insomma questa è truffa, cosa aspetta lo stato a intervenire? Tutti propongono pubblicità ingannevoli, parlano di alta velocità e poi si ritrovano una velocità inesistente!..mi chiedo perchè tutti dobbiamo pagare cifre altissime per avere un adsl decente, e poi invece ci ritroviamo con un adsl che ci mette mezzora per aprire una pagina di explorer. Paghiamo un servizio che comprende l'assistenza e anche questa è spesso inefficente, insomma ci stanno derubando alla grande. Ci vogliono leggi più dure contro quelli che propongono questi contratti, non deve esistere più che per contratto se l'adsl non funziona l'utente non debba essere risarcito. Noi tutti paghiamo per quello che ci viene pubblicizato e deve corrispondere a ciò non un byte di meno.

Vengo al dunque, bisogna attivarci per farci ascoltare da chi deve di dovere intervenire e urgentemente, fate girare il messaggio, se lo stato non interviene è complice di questo schifo!..se è il caso boicottiamoli..ma visto quanti siamo ad avere problemi, cioè quasi tutti, non c'è giorno che non leggo di utenti con problemi..dovrebbero ascoltarci.

Luca Nocella 29.03.07 13:20| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe, mi chiedo se tu o qualcuno che leggerà questo post potrà indirizzarmi su come e se si può fare per creare "UN BEL CASINO" ai danni di questi stronzi di gestori telefonici. Siamo tutti stra stufi di pagare pagare e ricevere in cambio briciole. Nello specifico,sono due anni che pago un'adsl flat a 4 mega e ho in cambio massimo 150kbps. E dire che non abito nemmeno in un paesino sperso sulle montagne di chissà quale zona d'Italia (sono di Modena)!!! Telefonate a non finire a questi call center del piffero (pure a pagamento!)che ci prendono tutti per i fondelli.
Il rischio è solo di cadere dalla padella alla brace, ma io non ci sto. Vorrei veramente fare qualcosa, vorrei che la smettessero tutti di truffarci e derubarci. Che faccio, devo emigrare?

Francesca P. Commentatore certificato 28.03.07 22:22| 
 |
Rispondi al commento

Un anno fa io e mio marito ci siamo trasferiti in un paesino di collina in Veneto. Non pretendevamo molto, ma almeno internet a 56K!
Per installarlo ovviamente bisognava aprire una linea Telecom in questa casa ormai disabitata da dieci anni e dunque cominciare a pagare l'odiato canone.
Disposti a tutto, abbiamo attivato il numero e abbiamo richiesto il 56K.
Cosa ci hanno fatto passare?
Nel giro di !!!!73 telefonate al 187!!!!:
1: ci volevano far pagare due telefoni teoricamente a noleggio a nome di mio marito, che, DA NOTARE, negli ultimi 5anni è stato in SVEZIA per lavoro!!
2: per disattivare il pagamento del noleggio ci hanno proposto di comprare a rate da 8 euro al mese il tanto sbandierato ALADINO (da notare che un qualsiasi cavolo di cordless costa al supermercato 30 euro se non di meno, questo invece ne viene 80!!)
3: mi hanno consegnato un ALADINO rotto, che fin dalla prima carica nemmeno s'accendeva (salto la parte in cui ho tentato disperatamente di non pagarlo o di farmelo cambiare, con risultati nulli)
4: non sono riusciti a darmi internet a 56K, dando come scusa il fatto che il CAVO ERA TROPPO LUNGO RISPETTO ALLA CENTRALINA!!! MA IL TELEFONO PASSA PER LO STESSO IDENTICO CAVO!!!
5: ci hanno telefonato una bella mattina chiedendoci perchè NON METTEVAMO L'ADSL!!! Ma se il mio cavo del telefono sta appeso ad un palo in mezzo al cortile, vi pare che ci passino le fibre ottiche?????
5: per chiudere in bellezza ci hanno postato una bella bolletta di 436 euro a numeri 899...quando ho chiamato mi hanno risposto che sicuramente era stato un virus del 56K! MA SE NON HO INTERNET DAL 56K!!!!
Insomma, non ho pagato la bolletta e quando ho minacciato l'operatore di andare dai Carabinieri a denunciare la Telecom per truffa l'operatore ha risposto: "Non si preoccupi, facciamo così, le togliamo questa bolletta per CORRETTEZZA COMMERCIALE!"
Ora navigo in wireless da rete privata con la Yerma, e mi sono tolta il telefono. VIVA SKYPE!


Dobbiamo dimenticarci della vecchia Tv tradizionale. Oggi ci si confronta tra una TV basata su Internet, cioè aperta e altamente diversificata, contro una IPTV molto commerciale, protetta e controllata da reti private. Questo rappresenta un dibattito cruciale per il futuro della comunicazione.


E cosa dire del bombardamento delle offerte telefoniche di passaggio ad altro operatore telefonico e/o internet (adsl o meno che sia).
Gli operatori si giustificano con il fatto che sono in tanti ed ognuno ha la discrezionalità di effettuare i contatti che vuole. In poche parole, si può essere contattati all'infinito, senza mai potervi porre fine.
Per poi non parlare della qualità della linea.
Io sono passato alla tanta pubblicizzata adsl 2 mega della tele2. Dopo quasi quattro mesi dalla prima scadenza annunciata ( a loro dire per colpa della telecom) la linea se non è più lenta di prima poco ci manca.

Marino Argentieri 23.03.07 20:00| 
 |
Rispondi al commento

PER TUTTI QUELLI CHE HANNO PAURA DELL'ELETTROSMOG

mi hanno detto che è 100 volte più pericoloso un cellulare che mettere delle antenne per ricevere il wi-max.

G. S. Commentatore certificato 23.03.07 04:08| 
 |
Rispondi al commento

Sono titolare di una linea telefonica fissa sulla quale ho chiesto a TELE2 attivazione del servizio "Tutto Compreso" il 27/12/2006.

Il contratto è composto da una parte fonia e una parte adsl. La parte fonia parte subito impedendo di fatto la valutazione del pacchetto in quanto mancante della parte internet.
Dopo DUE MESI di attesa (due mesi dalla data di effettiva disattivazione dell'operatore Telecom del precedente contratto Alice),
scopro da una operatrice che occorrono ancora 45 giorni stimati per l'attivazione del servizio ADSL.

Irritato e dopo innummerevoli tentativi di spiegazione con operatori TELE2 mando una raccomandata di dismissione di tutti i servizi.

Risultato :la disattivazione dei servizi telefonici e l'obbligo di pagare i canoni per i servizi di fonia.
Ho tentato di recuperare mediante invio di un fax, ma nulla da fare, sono stimati altri 20 giorni per la disattivazione ADSL (mai attivata)

E' normale che io debba subire tutto questo avendo aderito ad un pacchetto del quale è stata attivata solo una parte peraltro non di mio interesse ??

Giancarlo Pezzè 22.03.07 15:36| 
 |
Rispondi al commento

Beppe Beppe qui è un casino!!!! Lo so, non è una novità ma dopo un passo avanti ne facciamo cento indietro. Hai sentito le nuove di wind? cambiano i contratti a dritta e a manca senza il consenso di nessuno. Ti ho già inviato una segnalazione giorni fà... ma possibile che non si può fare davvero nulla?? A me non me ne frega un c.... tanto io non uso il telefono, ma è davvero un affronto senza pudore nei confronti di migliaia di utenti!
Leggi qua: http://www.aduc.it/dyn/ricerca/?ricerca=wind&tipo=

Un abbraccio
Gianlu!

gianluca de prezzo Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 22.03.07 14:24| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

"Ecco come Vodafone "recupera" i costi di ricarica, dopo che il decreto
Bersani del Governo li ha eliminati.
Dal 6 marzo 2007 Vodafone ha introdotto due nuove "funzionalità" ricezione
SMS vocale e notifica ricezione vocale, una sorta di segreteria telefonica
http://forum.zeusnews.com/viewtopic.php?t=20894#> (al costo di 0,29Euro a
chiamata) attivato automaticamente a tutti coloro che non usano la
segreteria telefonica (99% degli utenti).
Quando chiamerete un/a vostro/a amico/a sentirete una voce simile a quella
precedente che vi dirotterà al nuovo servizio.

Per disabilitare questa funzione è necessario:
chiamare il 42070:

quando la voce registrata inizia ad elencare le opzioni digitare 8 e poi seguire le istruzioni per disattivare la Ricezione sms vocale (quando richiesto digitare 1 e poi di nuovo 1) e Notifica ricezione sms vocale ( tornare al menu principale col tasto 0, andare nuovamente nel menu per modificare i servizi col tasto 8 e quando richiesto digitare 2 epoi 1)

Tranquilli, la procedura è molto veloce ed immediata.Da questo momento chi
vi chiamerà a cellulare http://forum.zeusnews.com/viewtopic.php?t=20894#>
spento non pagherà più i 29 centesimi per questo servizio che nessuno ha
richiesto!!

Allo stesso modo non pagherete la notifica che qualcuno vi ha lasciato il
messaggio vocale in segreteria ( rubbberia moltiplicata x 2...).

Se lo facciamo tutti riusciremo a non incappare in questo ennesimo tranello
rivolto ai consumatori.

Stefano Manca Commentatore certificato 22.03.07 11:30| 
 |
Rispondi al commento

Considerate che io vivo nei pressi dell'Eur in una zona costruita non più tardi di 10 anni fa e nonostante sia una zona centrale e tra le più nuove a Roma, l'ADSL non arriva perchè la centralina non è adatta!! Però "stranamente" arriva la fibra ottica di Fastweb, con i costi che tutti conoscono...
Sarebbe interessante capire se ci sono delle analogie tra Caltagirone (il costruttore delle palazzine della mia zona) e Fastweb...
Ciao, Marco.

Marco Maggi 21.03.07 15:40| 
 |
Rispondi al commento

Dal rapporto Censis-Ucsi, gli italiani risultano ULTIMI tra quanti utilizzano tutti i media (dalla tv, ai libri ad internet): da noi sono il 23,2%, in Spagna il 33,4%,in Francia il 28,6%, in Germania il 37,3%, in Gran Bretagna il 46,4%.

TE CREDO!!!

INTERNET: COSTI PIU' ALTI E SERVIZI PIU' SCARSI.

TV: ormai solo PER POVERI RINCOGLIONITI.

LIBRI: PROBLEMA CRONICO, DOVUTO AL RINCOGLIONIMENTO DI CUI PUNTO SOPRA...

CHE NOTIZIONE...NON SE LO IMMAGINAVA NESSUNO....!!!
(e pensare che le telecominucazioni via etere le hanno inventate gli italiani... è proprio vero che il calzolaio gira con le scarpe rotte..)

W L'ITALIA!! ("forza italia!" come semplice esclamazione ce l'hanno oramai rubata....azz!)

Paolo S. 21.03.07 15:12| 
 |
Rispondi al commento

anche a Caprarola in provincia di viterbo (più di 5000 abitanti), l' ADSL tarderà molto ad arrivare e x ora la Telecom non ha nessun intenzioni di ammodernare la centrale telefonica.
e come diceva la Sora Lella:
AAAAAnnnamooo bbbene....proprio bbbene

alessandro turk 21.03.07 13:41| 
 |
Rispondi al commento

Bla, bla, bla, bla.

Parole le nostre che accompagnano il vento.

Adsl? Wi-Fi? Wi-Max?
Ma se ci sono paesi con centrali Telecom che vanno, nella migliore delle ipotesi, ancora a carbone (...) e forse quella presente nel mio comune (Vidigulfo) è una di queste :D

Wi-Max?
Sicuramente! Ma non per tutti.
Qualcosa mi dice che anche questa volta saranno all'altezza di centrare un... aspettato insuccesso.

Alla fine, fra un lustro, avremo la medesima situazione:
paesi ancora senza adsl ma con centrali a carbone
e
paesi e città con adsl, wi-fi ed in più il tanto sospirato wi-max.

PS
Dimenticavo la cosa più importante.

Per cortesia Beppe, fai in modo che questa discussione sul digital divide fra cinque/sei anni sia ancora disponibile... no, sai com'è, magari a cinquant'anni torno e riprendiamo il discorso... :D

Marco dF 21.03.07 00:27| 
 |
Rispondi al commento

Tra circa un anno sarò costretta a cambiare casa, mi sposterò in campagna per avantaggiare mio marito che per lavoro si fa 80 km tutti i giorni in auto. Il problema è che io lavoro con la rete che nelle zone limitrofe, siamo in Romagna e non in Albania, non esiste, non esiste la ADSL!!!
Quindi? Cosa devo fare avantaggiare mio marito e perdere il mio lavoro? Vi sembra abbia senso?
Siamo nel 2007 caro governo ve ne siete accorti per caso?

sabrina poli 19.03.07 19:19| 
 |
Rispondi al commento

Io sono di Lesignano de' Bagni in provincia di Parma ed è una vergogna che non sia nemmeno arrivata l'ADLS in questo paese (nei paesi limitrofi sì!). Io uso internet per lavoro (sviluppo e curo siti web) e, non avendo linea fissa, spendo 20 € al mese in modalità GPRS (< 56kbps) con Vodafone perchè non c'è nemmeno copertura UMTS con 100 sessioni da 15 min cad. Dico solo che è una vergogna e non vedo l'ora sia proposta ai vari comuni il Wi-Max. Vorrei e ci terrei a saperne di più... Io mi chiedo perchè dobbiamo farci incu....re così!!! Purtroppo c'è molta ignoranza tra noi, lo ammetto, ma lo Stato ed enti ci perndono anche mooooooooolto per i fondelli!

Luca Radici (lucaradici) Commentatore certificato 19.03.07 00:57| 
 |
Rispondi al commento

Sono argentina,e la cosa che mi fa più ridere è che noi là internet l'avevamo "scoperto" negli anni '90 e qui è da poco tempo che sento dire le mie amiche ho un'email oopure troviamoci al chat!!Da quando ho visto un Suo dvd ho scoperto Skype e grazie a questo io comunico solo ed esclusivamente via internet.Vorrei che la linea wireless sia più diffusa,e non nascosta come lo è!.In altri paesi basta avere un pc per poter avere informazione..niente tv,niente radio che intanto dicono solo delle c....te!!!Nei telegiornali si sente solo che uno è arrivato a casa e ha ucciso sua moglie, i figli,la suocera,il vicino,il cane del vicino e poi si va a letto come se niente fosse...ma dico..siamo impazziti???!!!Mi merviglio che certa gente sta lì ad ascoltare quelle notizie quando tranquillamente può ricevere le notizie via email da fonti un po' più credibili. Ecco cosa si è perso..la credibilità,la fiducia.Oggi la gente non si fida più di nessuno.Siamo nel 2007....più si va avanti e più si torna indietro..ragazzi che non hanno più rispetto per le persone più grandi,bullismo,droga..la vita è un'altra cosa...bisogna imparare a godersela e non a rovinare sia la propria vita sia quella degli altri.RISPETTO,FIDUCIA..il mondo senza questo non andrà mai avanti!

Anabel P. Commentatore certificato 16.03.07 10:16| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe,venerdì scorso ho visto il tuo spettacolo a Pd con alcuni amici e, vorremmo far qualcosa x questa antenna wimax...ma cosa? E poi,sono collegata tramite alice flat, ho un sacco di problemi di connessione,soprattutto x il tuo sito.. con che operatore mi consigli di collegarmi? Grazie! Non ho molta esperienza nel farmi sentire, ma sono stanca di questa Italia di pecorelle..Vorrei alzare la voce anch'io!

Sue Ellen Onesto 15.03.07 17:51| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ciao Beppe, come possiamo fare, per far si che il Comune di Reggio Emilia installi le antenne Wimax prima che qualche sciacallo tenti di spennarci acquisendo i vari diritti di esclusiva??? vedi telecom ecc.
Ciao Roberto

Roberto V. Commentatore certificato 14.03.07 13:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

vorrei sapere se qualcuno conosce questo sistema di
connetersi col satellite tramite una scheda da collegare alla porta usb, c'è un sito che si
chiama open-sky che offre questo servizio in
abbonamento a partire da 24.00 euro al mese.
Grazie

m. paola serra Commentatore certificato 13.03.07 21:41| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

DOPO 1 MESE LA TELECOM MI BLOCCA LA LINEA IMPEDENDO L'ADSL CON UN'ALTRA COMPAGNIA PERCHE' DICE CHE HO UN CONTRATTO ADSL CON LORO .
IO NON HO NESSUN CONTRATTO E NON HO MAI AVUTO ADSL CON TELECOM ITALI
VERGOGNA TELECOM!!!!

marco blasi 13.03.07 19:25| 
 |
Rispondi al commento

DOPO 1 MESE DI ATTESA PER AVERE ADSL CON TISCALI, LA STESSA MI COMUNICA CHE TELECOM ITALIA NON AUTORIZZA LA LINEA CON TISCALI PERCHE' DICE DI AVERE ANCORA UN CONTRATTO ATTIVO .
FALSO ,NON HO MAI AVUTO UNA LINEA ADSL CON TELECOM ITALIA E NON HO MAI FIRMATO NESSUN CONTRATTO CON LORO ,E ORA MI BLOCCANO LA LINEA CON UN ALTRO OPERATORE .
VERGOGNA TELECOM

marco blasi 13.03.07 19:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

vorrei sapere se qualcuno di voi conosce questo medoto per connettersi ad internet con la parabola, c'è un sito che si chiana opensky che con un abbonamento mensile a partire da 24.95
ti da la connessione con una scheda da collegare alla porta usb

serra m. paola 13.03.07 17:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Vorrei sapere se qualcuno di voi conosce questa connessione ad internet fatta con il satellite,
c'è un sito che si chiama opensky che propone connessioni a partire da 24.90 al mese usando la parabola e una scheda di ricezione da collegare alla porta usb, a me interesserebbe xchè mi devo trasferire in una zona non coperta.grazie

serra m. paola 13.03.07 17:42| 
 |
Rispondi al commento

Fermiamo Windows Vista!! Vogliono controllare quello che facciamo!!

Quando lo installate date il consenso al controllo del vostro computer, ma nessuno lo sa!!!


http://punto-informatico.it/p.aspx?id=1921706

http://www.no1984.org/Fermiamo_Windows_Vista%21

Luca Domenichini 13.03.07 11:16| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe,

grazie per aver menzionato sul tuo blog la questione della banda larga. Siamo disperati!!!

Nel nostro piccolo (siamo un paese di meno di 1000 abitanti in provincia di Udine) ci siamo attivati per incanalare la voce dell'opinione pubblica paesana che chiede la banda larga a gran voce.

Pare che la regione Friuli VG si sia attivata creando una società che impianterà un'infrastruttura WiMax. Per ora non resta che sperare...

Nel frattempo, qui il nostro blog: http://morsano-adsl.blogspot.com

Un cordiale saluto
FB

Fabrizio Biscotti 12.03.07 14:12| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe, venerdì ci siamo incontrati dopo lo spettacolo e parlavamo della Shareaction e del successo per la notizia che ad aprile andrai in consiglio di amministrazione della Telecom.... a questo proposito mi è venuta in mente la mia battaglia per il "distacco" da Telecom e attivare un servizio con un altro operatore. Ci sono voluti ben 4 mesi per poter dire la parola fine a quella che ormai era divenuta un'assurda quanto irritante telenovela (anche se l'ultima bolletta della Telecom mi deve ancora arrivare e sono sicuro che i problemi non sono finiti!). Oggi posso dire di essermi liberato della Telecom, ma volevo raccontarti un aneddoto che mi ha fatto sorridere (amaramente!). Quando ho ricevuto il kit
del nuovo operatore con modem, cavi, cd di installazione ecc mi sono soffermato su di un piccolo particolare.... il modem è Pirelli!!!!!!!!! Credo che si commenti da solo! C'è da ridere, certo, ma è veramente assurdo, non credi? Il Tronchetto è comunque presente!!! Che vergogna! Speriamo che il Wi-max diventi presto una splendida realtà!!! Grazie per tutto quello che fai.

Michele Toniato

Michele Toniato 12.03.07 11:48| 
 |
Rispondi al commento

Non commento, dovremmo iniziare una nuova petizione opolare: non è ammissibile che per cambiare operatore ADSL la mia azienda debba essere isolata dal mondo per 40 giorni circa. Ma dove siamo? Nel Medioevo o nel 2007? Iniziamo questa nuova battaglia civile, per favore, facciamo qualcosa. RESET

Francesco Semeraro 11.03.07 22:56| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Italiani....stò raccogliendo le firme per "BEPPE GRILLO PRIMO MINISTRO", a sua insaputa, mandatemni le vostre adesioni direttamente a nicolascaramuzzo@alice.it o mediante il blog. Beppe è l'unica possibilità di svolta di questo Paese: INCORRUTTIBILE, ONESTO, PREPARATO, INTELLIGENTE, VICINO AI PROBLEMI DELLA GENTE, comico....
Non potrà non tenere conto di migliaia, milioni di noi... diamogli la "delega" per svuotare Montecitorio.
DIFFONDI AL MASSIMO L'INIZIATIVA

Nicola Scaramuzzo Commentatore certificato 11.03.07 11:37| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

www.newstech.eu News of technology

gioffry 09.03.07 18:07| 
 |
Rispondi al commento

IL MATRIMONIO CATTOLICO, L'ULTIMO SEGRETO DEL PADRINO

http://futuribilepassato.blogspot.com

Eiiii non solo visite! Aspetto anche qualche Vs commento! Tenetevi qualche commento anche per gli altri spazi e non solo per il blog del grande Beppe!!! :-)
Un abbraccio a tutti.
Luke

L T 09.03.07 11:59| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Anche Arceto, un piccolo paese della provincia di Reggio Emilia non può usufruire del servizion ADSL. Nonostante siamo ormai arrivati alla 4a o forse 5a petizione nessuno tra telecom e il comune (Scandiano)ci vuole rispondere

fausto lusetti 07.03.07 13:40| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

Windows VISTA, un pericolo alla tua libertà!

VISTA pone seri problemi per quanto riguarda la liberta' dell'utente e l'interoperabilita' tra i vari sistemi.

E' giusto che le persone meno informatizzate ne vengano a conoscenza per evitare che l'acquisto inconsapevole ricada poi su loro stessi e su tutti gli altri.

Pubblicizzato come innovativo e rivoluzionario, assieme a qualche bell'effetto grafico e funzionalita' di sicurezza migliori, include anche molte restrizioni per l'utente !!!

Restrizioni che Microsoft, Stampa e Negozianti cercheranno di tenervi nascoste il piu' possibile.

Avete mai sentito parlare di Trusted Computing detto anche TC ? Palladium ? DRM ?

Un'anticipazione sono le attuali tecnologie DRM che vi impediranno di copiare i cd audio o dvd, ma anche di vederli su pc diversi o guardarli su tutti i lettori.

Il DRM permette a Microsoft ed alle aziende dei media di:

- Decidere quali programmi tu puoi o meno usare sul tuo computer

- Decidere quali funzionalità del tuo compuuter o software tu puoi utilizzare in ogni momento

- Forzarti ad installare nuovi programmi anche se tu non vuoi (e, ovviamente, pagando per tale privilegio)

- Limitare il tuo accesso a determinati programmi e perfino ai file di dati tuoi

Tu provi a fare qualosa ed il tuo computer ti dice che non puoi.

Per renderlo possibile, il tuo computer deve controllare costantemente cosa stai facendo.

Tale controllo utilizza potenza di calcolo e memoria ed è in buona sostanza il motivo per cui Microsoft ti invita all'acquisto di hardware nuovo e con prestazioni più elevate per poter far funzionare Vista.

Vogliono farti acquistare nuovo hardware non perché ne hai bisogno, ma perché ne ha bisogno il tuo computer per essere più efficiente nel limitare ciò che tu puoi fare.

Poiché esse sono progettate per fare in modo che il tuo computer smetta di aver fiducia in te ed inizi ad aver fiducia in Microsoft.


www.no1984.org/Fermiamo_Windows_Vista%21

www.no1984.org 06.03.07 21:30| 
 |
Rispondi al commento

Mandiamo a casa la telecom, iscrivetevi ad un azienda che non chiede telefono ne canone mensile per avere l' ADSL veloce fino a 4MB, copiate l'indirizzo seguente ed incollatelo al vostro browser, vi porterà direttamente alla pagina informativa dell'azienda: http://willkey01.cheapnet.it/supporto/guide/adsl/facile-ADSL-senza-telefono.php

Un azienda seria che in solo 3 anni ha reclutato più di 210.000 clienti senza chiedere nulla di più della tariffa del servizio.
Mandiamoli a casa..e di corsa se no qui so c....i

a presto
William

william cappa 06.03.07 09:56| 
 |
Rispondi al commento

Rimetto l'url della home page www.newstech.eu del sito per una corretta visualizzazione , la notizia che ho letto la potete trovare nella sezione internet " Parigi, 100 Mbit/sec a 45 euro mensili"

Gianluca Gioffrè 03.03.07 23:35| 
 |
Rispondi al commento

Rimetto l'url della home page www.newstech.eu del sito per una corretta visualizzazione , la notizia che ho letto la potete trovare nella sezione internet " Parigi, 100 Mbit/sec a 45 euro mensili"

Gianluca Gioffrè 03.03.07 23:33| 
 |
Rispondi al commento

RAGAZZI VENITE SUL MIO BLOG

http://futuribilepassato.blogspot.com/

UN ABBRACCIO

Luke T 03.03.07 19:54| 
 |
Rispondi al commento

caro Beppe,
ieri sera ero al tuo spettacolo al Palasport di Verona e ho visto con quanto fervore parlavi di Skipe,internet, blog.... e mentre ti ascoltavo mi rodevo come non mai e sai perchè? a natale 2006 decido di dotarmi di linea telefonica fissa per potermi finalmente collegare ad internet, mi reco quindi in un punto Telecom dove attivo la linea chiedendo sin dall'inizio l'ADSL.
bene oggi 2 marzo 2007 ti scrivo grazie al mio potente modem 56k perchè nella "cabina telecom del mio quartiere NON C'E' POSTO PER ME!!!! TUTTO IL QUARTIERE HA L'ADSL ED IO NO PERCHE' IL MIO CAVETTO NON HA UN BUCHINO DOVE ATTACCARSI... dicono che con i prossimi interventi di manutenzione verrà aumentata la capacità della cabina ma qui case non ne costruiranno per almeno 10 anni!! aiutatemi!!!!

Claudio Accordi 02.03.07 22:42| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

caro Beppe,
ieri sera ero altuo spettacolo al Palasport di Verona e ho vistocon quanto fervore parlavidi Skipe,internet, blog.... e mentre ti scoltavo mi ridevo come non mai e sai perchè? a natale 2006 decido didotarmi di linea telefonica fissa per potermi finalmente collegare ad internet, mi reco quindi in un ponto Telecom dove attivo la linea chiedendo sin dall'inizio l'ADSL.
bene oggi 2 marzo 2007 ti scrivo grazie al mio potente modem 56k perchè nella "cabina telecom del mio quartiere NON C'E' POSTO PER ME!!!! TUTTO IL QUARTIERE HA L'ADSL ED IO NO PERCHE' IL MIO CAVETTO NON HA UN BUCHINO DOVE ATTACCARSI... dicono che con i prossimi interventi di manutenzione verrà aumentata la capacità della cabina ma qui case non ne costruiranno per almeno 10 anni!! aiutatemi!!!!

Claudio Accordi 02.03.07 22:40| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Bhe ragazzi leggeti qui http://www.newstech.eu/internet/parigi-100-mbit-sec-a-45-euro-mensili.html?Itemid=55

mentre noi siamo ancora a parlare di zone non coperte dall'adsl dovremmo prendere esempio dalla Francia , vedete che collegamenti ADSL che offrono pazzesco

Gianluca Gioffrè 02.03.07 21:56| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Bhe ragazzi leggeti qui http://www.newstech.eu/internet/parigi-100-mbit-sec-a-45-euro-mensili.html?Itemid=55

mentre noi siamo ancora a parlare di zone non coperte dall'adsl dovremmo prendere esempio dalla Francia , vedete che collegamenti ADSL che offrono pazzesco!

Gianluca . Commentatore certificato 02.03.07 21:53| 
 |
Rispondi al commento

Bhe ragazzi leggeti qui http://www.newstech.eu/internet/parigi-100-mbit-sec-a-45-euro-mensili.html?Itemid=55

mentre noi siamo ancora a parlare di zone non coperte dall'adsl dovremmo prendere esempio dalla Francia , vedete che collegamenti ADSL che offrono pazzesco!

Gianluca . Commentatore certificato 02.03.07 21:52| 
 |
Rispondi al commento

Firmate tutti la petizione di A.D.D. sull'abolizione del canone TELECOM a questo indirizzo http://www.antidigitaldivide.org/index.php?module=CMpro&func=listpages&subid=15

Gino Cunsolo 02.03.07 16:47| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

salve sono nuovo del blog e volevo: se qualcuno ne ha conoscenza; delucidazione sui peer to peer.Prima cosa se è legale scaricare materiale sia video che audio sui vari programmi peer to peer esistenti in rete;seconda cosa i rischi che si corrono se uno usa i file solo per uso domestico ed infine come ci si può tutelare se si incorre a sanzioni per questo tipo di"reato". grazie anticipato a chiunque mi può essere d'aiuto.

roberto moscatelli Commentatore certificato 02.03.07 15:10| 
 |
Rispondi al commento

Quello che scrivo non è un commento ma una richiesta di informazioni. Se tra voi c'è qualcuno che ha fatto esperienza di "buoni" fornitori di adsl senza canone telecom, può condividere l'informazione?
Il mio fornitore ha aumentato le tariffe di 10 euro con la motivazione di costo che la Telecom chiede per manutenzione delle linee.
Ho scritto senza successo al Garante delle Telecomunicazioni.
Come fa un utente (nel mio caso anche utonto) a districarsi?
Facciamo circolare le best experiences coi provider di adsl!!

laura lambri 02.03.07 13:05| 
 |
Rispondi al commento

Più che un commento su questo argomento vorrei un aiuto. Tra tutte le offerte adsl flat senza canone telecom ce n'è una che si può scegliere con tranquillità? Attualmente io spendo al mese 40 E solo per adsl. La compagnia ha di recente aumentato le tariffe di circa 10 euro mensili con la motivazione di dover dare alla telecom una quota di affitto e manutenzione delle linee. Ho scritto al garante delle Telecomunicazioni ... forse si è limitato a ridere... Ho individuato una compagnia, certa VIRA, che almeno sulla "carta" sembra offrire condizioni interessanti sia tecniche che di prezzo. Poi ho navigato ed ho trovato dei forum in cui se ne parlava malissimo.
Libera concorrenza ... com'è possibile districarsi? Se tra voi c'è qualche esperienza da mettere in comune sarebbe utile farla circolare!
grazie!

laura . Commentatore certificato 02.03.07 12:51| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe, abito in uno di quei comuni non servito dal servizio denominato ADSL, precisamente Fuscaldo in provincia di Cosenza, l'assurdo è che alcuni miei concittadini usufruiscono del servizio perchè sono serviti da una centrale telecom di un comune vicino,
quindi io mi sento doppiamente buggerato da questa situazione.
Sono demoralizzato perchè la situazione è in stallo.
Riuscirà la telecom a spendere quelle poche migliaia di euro? Avendo la stessa un debito di 39 miliardi di €, ne dubito.
Saluti e complimenti per il blog Amedeo Gentile

AMEDEO GENTILE Commentatore certificato 28.02.07 11:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Desidererei avere notizie su skipe.

Giuseppe Burgio 26.02.07 14:03| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe,
a me sembra che il problema di fondo della telefonia derivi dalla privatizzazione dei telefoni di stato avvenuta a metà degli anni 80.
Abbiamo regalato le infrastrutture di comunicazione che dovrebbero essere saldamente nelle mani dello Stato. Abbiamo creato un azienda colosso che è uno Stato nello Stato. Pare che i nostri giudici e i nostri servizi segreti per fare le intercettazioni, cosa bruttissima ma a volte necessaria, debbano chiedere il permesso a telecom. A chi chiede il permesso telecom nel caso voglia intercettari tutti i parlamentari italiani? Vorrei analizzare le leggi di riferimento: in base a quale normativa gli operatori telefonici pagano gli attraversamenti territoriali, in base a quale normativa gli operatori televisivi invadono l'etere.
Riprendiamoci non telecom ma la gestione delle infrastrutture di rete: è li la partita. Proponiamo una legge di iniziativa popolare per riacquistare le infrastrutture di rete telefonica allo Stato.
ciao
giuseppe vella

giuseppe vella 26.02.07 10:45| 
 |
Rispondi al commento

Ciao,
quanto mi fa incazzare Telecom Italia! Dopo mesi (o forse anni) di lotte e petizioni varie, finalmente anche il mio piccolo paesino in provincia di Vercelli. Ma ecco cosa viene offerto in Francia da "Free" x 30 euro al mese (www.free.fr – un operatore di telecomunicazioni alternativo a France Telecom, un po’ come Infostrada o tiscali da noi):
- invio gratuito a casa della FreeBox che comprende:
* modem ADSL
* router Ethernet e WiFi MiMo
* decoder x il digitale terrestre
* decoder x la TV via ADSL
* Hard Disk da 40 Gb per registrare i film in qualità digitale

- Possibilità di collegare un hard disk esterno via USB per vedere i contenuti sulla televisione (film, musica, etc…)
- Possibilità di vedere la TV via ADSL sul PC o vedere sulla televisione i contenuti del PC
- internet 24h / 24h fino a 28 Mb/s senza limiti di tempo
- televisione via ADSL: 200 canali TV (tra i quali la RAI) + (da pagare in più) tutto il bouquet Canal+ (come Sky per l’Italia) + (da pagare in più) pay per view (catalogo enorme di film, concerti, cartoni, manga, etc..da 1 euro a 5 euro l’uno disponibili per 24h o più e registrabili sull’hard disk)
- telefonate GRATIS e senza limiti di tempo verso tutti i fissi in Francia e verso altre 50 destinazioni nel MONDO (Italia compresa).

Inoltre la FreeBox nasconde ancora un sacco di cose che vengono attivate con aggiornamenti successivi via la linea ADSL direttamente da Free. X esempio il telecomando della FreeBox, se girato in orizzontale, diventa un joystick per videogiochi, ma x il momento questa funzionalità non è ancora attivata.
La cosa che mi fa incazzare è che qui in Francia Telecom Italia (come moltissimi altri operatori più o meno grandi grazie all’apertura del mercato delle telecomunicazioni francese), con l’offerta di Alice ADSL (www.aliceadsl.fr ) offre più o meno la stessa cosa allo stesso prezzo di Free!
Perché non può fare la stessa cosa in Italia?

Ringrazio il mio Carlo from Paris x queste info. Ciao Carlo.

Marcello Pedrazzini 26.02.07 10:11| 
 |
Rispondi al commento

GOVERNO PRODI, HARAKIRI AFGHANO (?)

ragazzi ditemi la vostra,

http://futuribilepassato.blogspot.com/

un saluto
luca

Luke T 22.02.07 20:06| 
 |
Rispondi al commento

La lettera del presidente dell’AIIP è molto interessante, e come è stato detto ci sono zone d'Italia non coperte da svariati servizi. Per esempio a Pozzuolo del Friuli, a 15 minuti di macchina da Udine, non c'è copertura ADSL che tra l'altro è presente in paesi limitrofi a non + di 5 minuti di bicicletta dalla stessa Pozzuolo.
Sono entrato nel muro del pianto e ora piango...come sto facendo ormai da molto altro tempo...

Mirco Delnegro 21.02.07 19:50| 
 |
Rispondi al commento

Cosa ne pensate del digital divide tra vicini di casa?(nella stessa scala!)
Premetto che da + di 1 ca mi sono trasferito a Capriano del Colle (BS).Non ho una linea telefonica,vorrei attivare l'ADSL (solo dati,senza telecom).Ogni compagnia sul proprio sito ha la verifica della copertura:inserisco il numero del mio vicino ovviamente,ma il numero non risulta coperto..inserisco il numero dell'altro mio vicino e magicamente risulta coperto!Come devo muovermi?L'adsl arriva in via Ungaretti 55 a CApriano del Colle?Oppure quei sistemi di verifica copertura sono delle vaccate?Quanto dovrò aspettare ancora per attivare l'utilissima ADSL?
P.s. Gli operatori telefonici con i quali ho parlato non sanno nulla!!!

Simone B. Commentatore certificato 17.02.07 18:49| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

FIRMATE E DIFFONDETE PER ABOLIRE LO SCATTO ALLA RISPOSTA!

http://www.petitiononline.com/ste11180/petition.html

CLICCA SUL MIO NOME PER SAPERNE DI PIU'! ! !

GRAZIE!!!


stefano di marco 17.02.07 11:49| 
 |
Rispondi al commento

Non riesco a vedere i video di Beppe su youtube..ho installato il flash player più recente-ho abilitato gli script-ho abilitato i cookies..ma non apro i video..c'è qualche segreto?
grazie
Nika Ford

nika ford 16.02.07 15:38| 
 |
Rispondi al commento

Beppe Grillo, a quando un Referendum Propositivo per mandare a casa e non far più eleggere condannati, patteggiati, amnistiati e prescritti?
Quando il pesce puzza dalla testa!
Unici partiti esclusi: IDV, VERDI e PDCI.

http://www.societacivile.it/primopiano/articoli_pp/berlusconi/nuovicandidati.html

Categorie penali*

Condannati definitivi (o patteggiamenti) 25
Prescritti definitivi 10 Assolti per legge** 1
Prosciolti per immunità*** 1
Condannati in I grado 8
Imputati in I grado 17
Imputati in udienza preliminare 1
Indagati in fase preliminare 19

Totale 82

* Quando un parlamentare ha piú processi, abbiamo registrato quello in fase piú avanzata (la prescrizione prevale sulle indagini in corso, ma non sulle condanne anche provvisorie).
** Il dato non tiene conto dei casi BERLUSCONI, PREVITI, Brancher e altri, usciti dai loro processi in base a leggi da essi stessi votate, perché rientrano anche in altre categorie penali per altri processi.
*** Si tratta della insindacabilità che ha salvato il leghista Speroni da un processo per reati ritenuti compiuti nell¹esercizio delle funzioni parlamentari.

L¹hit parade dei partiti


Forza Italia 29
Alleanza nazionale 14
Udc 10
Lega Nord 8
Movimento per l¹autonomia 1
Dc 1
Psi 1
Gruppo misto **** 1

Totale Destra 65

Margherita 6
Ds 6
Udeur 2
Rifondazione comunista 2
Rosa nel pugno 1

Totale Sinistra 17


La classifica dei reati*****

Corruzione 18
Finanziamento illecito 16
Truffa 10
Abuso d¹ufficio, falso 9
Associazione mafiosa 8
Bancarotta fraudolenta, turbativa d¹asta 7
Associazione a delinquere, resistenza a pubblico ufficiale, falso in bilancio 6
Attentato alla Costituzione, attentato all¹unità dello Stato, struttura paramilitare fuorilegge 5
Favoreggiamento, concussione, frode fiscale 4
Diffamazione, abuso edilizio, lesioni personali 3
Banda armata, corruzione giudiziaria, peculato, estorsione, rivelazione di segreti 2
Omic...

paolo cacciavillani Commentatore in marcia al V2day 16.02.07 11:34| 
 |
Rispondi al commento

cari Amici

Io vivo all'estero e purtroppo non posso seguire direttamente le notizie che riguardano l'Italia in maniera dettagliata.
La mia unica fonte è internet, dove quotidianamente leggo i giornali on-line.

Sul sito della repubblica odierno c'è un articolo sulla protesta(pacifista) di Vicenza, com'è possibile che si parla di tutto, ma prorpio di tutto tranne che della protesta in se stessa?

"CRONACA organizzatori vietano i passamontagna e oltraggi alle bandiere
Paura per l'arrivo degli anarco-insurrezionalisti, servizio d'ordine affidato alla Cgil
I no-base avvertono i filo-Br
"Uno slogan e sarete cacciati"

"Il Governo si augura che la manifestazione( in segno di protesta bisognerebbe aggiungerlo)si svolga in maniera regolare, senza problemi di ordine pubblico!!" la manifestazione? che manifestazione è? un festival canoro? corsa campestre? Vogliamo cortesemente dire che è una PROTESTA PACIFICA CONTRO la DECISONE DEL GOVERNO di ampliare la base US? E perchè adesso si è passato a parlare di slogan e di violenza?e delle misure di sicurezza?perchè non parliamo di cosa andranno a fare queste persone a Vicenza?Parliamone!! Informiamo!!!Diciamolo che è una MANIFESTAZIONE DI PROTESTA!!Molto spesso, siti di "informazione" gettonati, come Repubblica o il corriere, tgcom(non ne parliamo) fanno cattiva informazione.
Non facciamo credere ai lettori che ci sarà pericolo di vita se si partecipa alla manifestazione, non sviamo i lettori su quello che il governo vuole farci credere, diciamo invece ai lettori che se non si è daccordo con la base US a Vicenza, domani si vada a manifestare la propria disapprovazione, in maniera pacifica, ma porca miseria facciamoci sentire!!!

Un saluto
Simone.

Simone Platania 16.02.07 10:19| 
 |
Rispondi al commento

se anche voi avete sottoscritto una operazione di derivati finanziari e vi trovato a cercare di restare a galla in una pozza di fango , contattatemi.
Penso che l'unico modo per ottenere una giusta risposta da chi ha proposto tali operazioni come operazioni che tutelassero i clienti ed invece erano ad altissimo rischio , sia quello di fare un comitato.
Ho solo 30 anni e tanti sogni infranti per colpa di chi pensa che raggiungere il budget impostogli da chi sta + in alto sia unico modo per sentirsi realizzato ed appagato , senza pensare ai retroscena.
Nel mio caso ho dovuto chiedere l'autofallimeto della mia società .
Oggi ho una causa in piedi e non so se mai ci sarà un giudice che con buon senso si renderà conto che una operazione proposta ad un giovane di 24 anni che in qulache anno lo porta a perdere tutto quello che ha creato con il supporto della sua famiglia , circa 2.5 milioni euro sia corretta.
Non parliamo della dichiarazione quale operatore qualificato che lmigliaia di aziende coinvolte in questa operazione si ritrovano in mezzo ai contratti.
Scriviamoci , il suono di+ voci ritengo sia + forte di qualsiasi altro rivale.
Ringo

rocco z. Commentatore certificato 16.02.07 09:39| 
 |
Rispondi al commento

a proposito di telecom..anche a noi ne' e' capitata una..il solito caso di truffa legalizzata ma ben coperta.
forse mio nipote o non so chi ha attivato un servizio di suonerie telefoniche impossibile da disattivare a detta degli operatori..??
tipo come se avessimo distrattamente firmato un contratto forse vitae??!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
dopo una settimana di ripensamenti e rimugini siamo arrivati alla conclusione che i lestofanti andavano allontanati e cosi' abbiamo telefonato decisi a recidere il contratto. naturalmente la risposta non e' stata accolta bene ,ma lo strano e' che l'operatore di colpo si e' animato di uno stato fraterno nei confronti del nostro caso e dicendoci che se aspettavamo in linea "vedeva quello che potteva'ffare..infatti dopo brevi ma decise operazioni misteriose dall'altra parte della cornetta telefonica si avverava la magia da noi tanto agoniata nelle nostre notti di incubo da suoneria scaricate inspiegabilmente a orari improponibili e improbabili ma puntuali nel risquotere .insomma il buon italiano dipendente telecom addestrato intende quando messo alle strette "recido il contratto"!!...
risponde: ma no dai non faccia cosi' suvvia ora vedo di darle una mano io che la capisco cosi' bene e la risolvo...poi chi offre il caffe??
intanto io ho pagato a vuoto.

poi e me ne capitano veramente ...
1) tamponato da maresciallo della scorta di silvio berlusconi. scende mi minaccia di farmi togliere la patente(ma questa per favore sig grillo non la racconti..grazie)
2)assalito e morsicato dal cane di una pukabbestia in milano...
3)ne deduco che tutto cio' cioe' i figli di questa societa' sono malati gravi..il maresciallo,il cane hanno avuto dei cattivi insegnanti che hanno trasmesso loro una serie di informazioni e vibrazioni sbagliate affinche' compissero il loro ingiustificato assalto nei miei confronti..
comunque io lorenzo galbiati vado a testa alta per cio' che a entrambi ho detto prima di lasciarli al primo ho detto"coraggio stiamo per eur

lorenzo galbiati 16.02.07 00:30| 
 |
Rispondi al commento

Beppe Grillo, a quando un Referendum Propositivo per mandare a casa e non far più eleggere condannati, patteggiati, amnistiati e prescritti?
Quando il pesce puzza dalla testa!
Unici partiti esclusi: IDV, VERDI e PDCI.

http://www.societacivile.it/primopiano/articoli_pp/berlusconi/nuovicandidati.html

Categorie penali*

Condannati definitivi (o patteggiamenti) 25
Prescritti definitivi 10 Assolti per legge** 1
Prosciolti per immunità*** 1
Condannati in I grado 8
Imputati in I grado 17
Imputati in udienza preliminare 1
Indagati in fase preliminare 19

Totale 82

* Quando un parlamentare ha piú processi, abbiamo registrato quello in fase piú avanzata (la prescrizione prevale sulle indagini in corso, ma non sulle condanne anche provvisorie).
** Il dato non tiene conto dei casi BERLUSCONI, PREVITI, Brancher e altri, usciti dai loro processi in base a leggi da essi stessi votate, perché rientrano anche in altre categorie penali per altri processi.
*** Si tratta della insindacabilità che ha salvato il leghista Speroni da un processo per reati ritenuti compiuti nell¹esercizio delle funzioni parlamentari.

L¹hit parade dei partiti


Forza Italia 29
Alleanza nazionale 14
Udc 10
Lega Nord 8
Movimento per l¹autonomia 1
Dc 1
Psi 1
Gruppo misto **** 1

Totale Destra 65

Margherita 6
Ds 6
Udeur 2
Rifondazione comunista 2
Rosa nel pugno 1

Totale Sinistra 17


La classifica dei reati*****

Corruzione 18
Finanziamento illecito 16
Truffa 10
Abuso d¹ufficio, falso 9
Associazione mafiosa 8
Bancarotta fraudolenta, turbativa d¹asta 7
Associazione a delinquere, resistenza a pubblico ufficiale, falso in bilancio 6
Attentato alla Costituzione, attentato all¹unità dello Stato, struttura paramilitare fuorilegge 5
Favoreggiamento, concussione, frode fiscale 4
Diffamazione, abuso edilizio, lesioni personali 3
Banda armata, corruzione giudiziaria, peculato, estorsione, rivelazione di segreti 2
Omic...

paolo cacciavillani Commentatore in marcia al V2day 15.02.07 13:35| 
 |
Rispondi al commento

CARO BEPPE,
COME SEMPRE HAI RAGIONE! E CHI POTREBBE DARE TORTO ALLE TUE NUMEROSE LAMENTELE CHE RIMANGONO, PERO', SOLO FIATO MISCHIATO AL VENTO.
FACCI UN FAVORE, SE DAVVERO VUOI CAMBIARE QUALCOSA E NON RIMANERE UN COMICO DEMAGOGO... "SCENDI IN CAMPO", FACCI VEDERE CHE ALMENO QUALCUNO E' DALLA NOSTRA PARTE.
DALLA PARTE DEI CITTADINI, DEI LORO DIRITTI E DI QUELLI DELLA NAZIONE.
NOI, SINGOLARMENTE, SIAMO INSIGNIFICANTI RISPETTO AD UN PERSONAGGIO NOTO COME TE CHE PUO' ESSERE QUEL CATALIZZATORE CHE TUTTI ASPETTAVAMO.
QUINDI, SE NON VUOI SOLO "SBRAITARE" ED ILLUDERE (OLTRE CHE FAR RIBOLLIRE IL SANGUE) A NOI COMUNI MORTALI, "CANDIDATI". CREA UN PARTITO DOVE IL CITTADINO SIA VERAMENTE RAPPRESENTATO.
BEPPE GRILLO FOR PRESIDENT!

Vincenzo G. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 15.02.07 08:47| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Beppe Grillo, a quando un Referendum Propositivo per mandare a casa e non far più eleggere condannati, amnistiati e prescritti?
Quando il pesce puzza dalla testa!
Unici partiti esclusi: IDV, VERDI e PDCI.

http://www.societacivile.it/primopiano/articoli_pp/berlusconi/nuovicandidati.html

Categorie penali*

Condannati definitivi (o patteggiamenti) 25
Prescritti definitivi 10 Assolti per legge** 1
Prosciolti per immunità*** 1
Condannati in I grado 8
Imputati in I grado 17
Imputati in udienza preliminare 1
Indagati in fase preliminare 19

Totale 82

* Quando un parlamentare ha piú processi, abbiamo registrato quello in fase piú avanzata (la prescrizione prevale sulle indagini in corso, ma non sulle condanne anche provvisorie).
** Il dato non tiene conto dei casi BERLUSCONI, PREVITI, Brancher e altri, usciti dai loro processi in base a leggi da essi stessi votate, perché rientrano anche in altre categorie penali per altri processi.
*** Si tratta della insindacabilità che ha salvato il leghista Speroni da un processo per reati ritenuti compiuti nell¹esercizio delle funzioni parlamentari.

L¹hit parade dei partiti


Forza Italia 29
Alleanza nazionale 14
Udc 10
Lega Nord 8
Movimento per l¹autonomia 1
Dc 1
Psi 1
Gruppo misto **** 1

Totale Destra 65

Margherita 6
Ds 6
Udeur 2
Rifondazione comunista 2
Rosa nel pugno 1

Totale Sinistra 17


La classifica dei reati*****

Corruzione 18
Finanziamento illecito 16
Truffa 10
Abuso d¹ufficio, falso 9
Associazione mafiosa 8
Bancarotta fraudolenta, turbativa d¹asta 7
Associazione a delinquere, resistenza a pubblico ufficiale, falso in bilancio 6
Attentato alla Costituzione, attentato all¹unità dello Stato, struttura paramilitare fuorilegge 5
Favoreggiamento, concussione, frode fiscale 4
Diffamazione, abuso edilizio, lesioni personali 3
Banda armata, corruzione giudiziaria, peculato, estorsione, rivelazione di segreti 2
Omicidio, asso.......

paolo cacciavillani Commentatore in marcia al V2day 14.02.07 19:42| 
 |
Rispondi al commento

Internet veloce chimera???? Se dovessimo aspettare Tronchetti e la telecom credo che buona parte d'italia viaggerà a 56k per molto tempo ancora!!
Io abito in un comune (pagnacco) distante 8 km da udine, quindi non certo in una landa desolata, in questo comune sono consigliere comunale, abbiamo cercato in tutti i modi di chiedere alla telecom di sostituire la centralina (500 mila euro) per avere l'adsl. Niet. Costa troppo e non conviene!! questa è la risposta!!! Soluzione: abbiamo fatto una convenzione con una società che fornisce internet in modalità wirless e finalmente potremmmo navigare in internet ad alta velocità e finalmente si potrà disdire il contratto telecom!! Se tutti i comuni in Italia facessero così, caro Grillo, non servirebbe raccogliere le deleghe di telecom per mandare a casa il tronchettodellinfelicità, ma casa ci andrebbe da solo!!

Filippo M. Commentatore certificato 14.02.07 11:53| 
 |
Rispondi al commento

Da diversi mesi non si riesce a venire a capo del problema ADSL(e chiunque utilizzi internet lo sa). Patù sembra ancora lontana dal potersi permettere una connessione veloce e vantaggiosa. Le motivazioni però vanno cercate tra le politiche di gestione del SERVIZIO telefonico nazionale. Oggi in Italia esiste una situazione di arretratezza tecnologica che pesa e peserà sempre più. Anche se nei prossimi 100 anni il nostro pianeta dovesse desertificarsi, come già possiamo constatare.. cerchiamo di ottenere intanto un servizio che ci è dovuto ma che ai dirigenti Telecom proprio non va di attivare.. costa troppo, le spese di gestione bla bla bla.. ma per favore! Vi rendete conto che in Italia si pubblicizza ancora una mega-truffa che è il digitale terrestre!! Quando con le tecnologie oggi disponibili e ACCESSIBILI dovremmo stare mooolto oltre. C’è qualcuno che ci guadagna a farci restare arretrati, addormentati, anestetizzati. Usate i soldi che rubate ogni giorno a milioni di utenti per farci stare almeno al livello degli altri stati europei! Forse siamo talmente abituati agli scandali che non si fa più caso alle emergenze, ai diritti, ai doveri..
Attivarsi è possibile, per questo chiedo ai bravi ragazzi della triade di informarsi su cosa si può fare a Patù per levare una voce forte e chiara sulla questione.
Ci vogliono lenti e disinformati, ma non siamo i soli a sentire questo disagio, chiedere e cercare soluzioni ancora lo possiamo fare, qualcuno ci riesce..(vedete link del Comune di Melpignano..)

http://www.comune.melpignano.le.it/progetti/2006_wi-fi/progetto.php

post trovato nel sito www.patulive.it

aiutateci.

federico picci 13.02.07 20:11| 
 |
Rispondi al commento

Ci stiamo globalizzando, l'Italia si avvicina inesorabile ai paesi dell'est. Nessuno fa niente a parte qualche focolaio di lamentela che come nasce si spegne...
Quando cambieremo qualcosa per il nostro paese?


www.lulu.com/manuelarettaroli

Manuela R. Commentatore certificato 13.02.07 11:02| 
 |
Rispondi al commento

Aiutiamo la rivolta

Aiutiamo i ragazzi di Locri

WWW.RIBERAONLINE.BLOGSPOT.COM

alessandro del monte 12.02.07 22:49| 
 |
Rispondi al commento

sig. Grillo, .. .. .. la "banda" .... è larga. glie lo spieghi lei, che è un comico.
non so se sorridere, o piangere.

Gaetano G. Commentatore certificato 12.02.07 21:16| 
 |
Rispondi al commento

Ricarica e addio al resto.
Il costo della ricarica non è l'unico balzello che fanno pagare le telecom. Tutti quelli che hanno una scheda ricaricabile possono fare questa verifica: consumare la scheda fino a quando rimangono pochi cent, NON sufficienti a fare un'altra telefonata. Bene, tenetevi questo misero resto e fate la ricarica, poniamo 10 euro. Scoprirete che ripartite da 10 euro e il vostro misero resto è sparito: se lo tengono i carrier telefonici. Su milioni di ricariche, il misero resto vale milioni di euro! ma non si chiama furto?
Bruno Bonsignore


Questa è una mail da me inviata al servizio Telecom Italia dal loro portale 187.

Non ho mai ricevuto nessuna risposta a tutt'ora...


Salve, vorrei attivare una nuova linea base, con servizio ADSL incluso.Nel numero che ho attivo non è possibile attivare l'ADSL in quanto la mia zona non è coperta.

Ma questo non è preciso, so che i software che avete a disposizione danno la mia zona non coperta, ma questo è errato.

Spiego meglio la situazione:

Sono situato nel comune di XXXXXXXXXXXXXXX

La mia linea telefonica proviene da una piccola centrale ZZZZZZZZZ(non è proprio una centrale) alla quale arriva il segnale di due centrali; quella di XXXXXXXXXXXXXXXXXXX coperta da servizio ADSL e da quella di YYYYYYYYY, che è scoperta da tale servizio.

Naturalmente io sono collegato dalla centrale ZZZZZZZZZZZ, con quella di YYYYYYYYYYY, (un altro comune) e quindi non sono coperto da servizio ADSL.

So che è possibile far arrivare fino a me il segnale della centrale di XXXXXXXXX, in quanto basta cambiare il mio numero (abilitarmene uno sulla numerazione diversa da 123 4567..., e operazione da effettuare dai tecnici Telecom è spostare due fili (proprio così spostare due fili di due cm)...(infatti fino ad una decina di anni fa ero collegato alla centrale di XXXXXXX...poi decisero di cambiarmi il numero.....)

Oppure attivare appunto una nuova linea oltre a questa già di mio possesso però con numerazione diversa da 123 4567.... e quindi su centrale di XXXXXXXXXX.

Sicuro della serietà della Vostra azienda, e delle grandi potenzialità di Telecom, rimango in attesa di una vostra risposta.

Cordiali saluti Andrea

Andrea Montebugnoli 12.02.07 12:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Beppe,
vorrei aggiungere un altro tassello alla problematica delle connessioni internet.
Si è parlato ad Adsl e Banda Larga, dicendo che quest'ultima è molto poco diffusa. Io a casa mi collego ad internet attraverso il Wi-FI, tecnologia ancor meno conosciuta e diffusa in Italia. Non ho nessun cavo telefonico, quindi non pago nessun canone telefonico, ho solo una piccola antenna che riceve il segnale e un cavo Usb che collega l'antenna al mio pc. Se voglio, posso addirittura spostarmi in un'altra abitazione, portare con me l'antenna (dimensioni veramente ridotte 25x15cm)e collegarmi ad internet da un altra abitazione. Il tutto ripeto senza pagare nessun canone telecom, solo 10 (DIECI) euro al mese all'azienda che gestisce il traffico Wi-Fi nella mia zona e posso navigare gratis 24 al giorno tutti o giorni. Conveniente beppe, che ne dici?

Pierpaolo Rollo 12.02.07 09:53| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

vedo purtroppo che il mio post precedente,non è stato interpretato, in quanto c'è ridondanza sulle solite domande purtroppo retoriche. forse bisognerebbe scrivere in maniera più diretta e meno tecnica,nonostante basti fare uno più uno per trarre le conclusioni.
aggiungo due soli concetti:
- la legge sull'ultimo miglio, lega le mani da una parte,e dà una buona giustificazione dall'altra agli ISP (internet service provider)per non fornire servizi o per fornirli in maniera impropria e/o condizionata.
- le zone periferiche non raggiunte da DSL, probabilmente utilizzano molti MUX, (leggetevi il mio post precedente) quindi il costo per eliminarli è non conveniente in quanto presume lo scavo fisico e il rinnovo di cavi contenenti coppie telefoniche nuove,probabilmente poi da assegnare alla concorrenza.
- aggiungo un mio pensiero: che forse si prenda tempo anche per poter implementare il Wi-Max (considerando anche le ultime leggi in materia emanate di recente con la concessione di frequenze da oltre 5 gigaherz) che non costa costosi scavi ed interramento di cavi ex novo? e se a questo ci si aggiunge il bitstreaming,(compressione dei dati) aumentando la banda passante ma fornendo sempre la stessa portante si incrementano ancor più gli utenti? staremo a guardare.. del domani non v'è certezza.

Gaetano G. Commentatore certificato 12.02.07 00:08| 
 |
Rispondi al commento

Ho letto un po dei messaggi è sono la fotografia esatta del mondo che ci circonda; ci sono tutti gli scontenti di Telecom, TELE2,Fastweb etc.etc.etc.....Tutte sacrosantamente corrette, anche perchè hanno trovato una valvola di sfogo nel blog di Beppe
vorrei aggiungere uno spunto di riflessione ; visto che Telecom non copre tutte le zone con la tecnologia ADSL, anche dove ci sono richieste di allaccio, perchè non intervengono le altre società Telefoniche che tanto magnificano la concorrenza e le tariffe più basse? perchè nessuna societa si interessa dei piccoli centri mentre spende e apande nei grandi? ovvio, meglio "spendere" a MILANO appoggiandosi ad una società comunale che ha cablato la città con i soldi dei cittadini, mentre nel piccolo centro di montagna lasciamo che la gente si lamenti con Telecom. Ottengono due scopi, demonizzano e demoliscono l'ex monopolista e fanno campagne acquisti fraudolente (anche loro) nei confronti di ignari cittadini speranzosi di avere una diversa possibiità di informarsi.
P.S. noi che scriviamo ai blog, vuol dire che abbiamo un Collgamento, pensate a chi aspetta da anni.

Gianni Mazzarella 11.02.07 20:41| 
 |
Rispondi al commento

Una cosa mi chiedo: possible che per fare qualcosa noi dobbiamo sempre ispirarci a quello che hanno fatto gli altri?
Per la legge elettorare si parlava di sistema alla tedesca o alla francese per la banda larga al metodo della danimarca.
Ma noi per far qualcosa di buono dobbiamo sempre guardare gli altri?
Siamo ben caduti in basso dal rinascimento ad oggi!!!

Paolo Rossi 11.02.07 20:35| 
 |
Rispondi al commento

Egregio Sig. Grillo salve sono Stefano Caleffi da Mirandola in provincia di Mo. Provi a pensare che Bersani ha fatto tanto chiasso per le commissioni messe ogni ricrica telefonica; sicuramente ingiustificate. Ma pensiano che tutte le compagnie si fanno pagare in anticipo canoni, servizi, concessioni governative o anticipo su consumi. consideri che in una fattura vodafone di importo € 538,oo + iva ho un traffico telefonico di € 263,83 + iva il resto sono anticipi concessioni tasse ed altro?????
E' vero che sono SIM che usiamo per lavoro quindi creano reddito, ma è anche vero che debbo anticiparli per servizi che andrò a usufruire. Mi occupo di vendite; le mie aziende non si fanno anticipare soldi dai clienti per dare loro servizi o prodotti????? situazione economica e commerciale impari
la saluto
Stefano Caleffi

Stefano Caleffi 11.02.07 14:51| 
 |
Rispondi al commento

noto un leggero deviare delle soluzioni palesi, su ripieghi tecnologici,quali La modalità Bitstream indubbiamente efficace, ma non necessariamente utile all'utente finale se le strategie manageriali applicate dagli ISP tendono a utilizzare quel che già esiste,ma senza creare nulla di fisicamente nuovo.mi spiego:l'overbooking creato dagli ISP a causa della eccessiva domanda/offerta non porta ad aumentare FISICAMENTE le linee, ma a creare alternative tecnologiche.In pratica, la stessa banda viene rivenduta più volte a persone diverse. Il canone ADSL è legato all' "affitto" di una porta del DSLAM in centrale telefonica; se il numero di utenti per porta del DSLAM è troppo alto, cade la probabilità di creare un collegamento e la qualità del servizio. Un valore di riferimento è di 10-12 per ogni porta del DSLAM. dove non c'è copertura DSL,il principe motivo è oltre al costo in centrale di 15.000 euro per un DSLAM, all'eliminazione dei MUX:metà della banda disponibile su un singolo doppino è dedicata al segnale analogico che serve 700 utenze telefoniche; l'altra metà per utenze ADSL. Il numero di utenze servibili dipende dal "taglio" di banda richiesto.Talora la centrale telefonica risulta coperta da ADSL, ma ad alcuni numeri di telefono della centrale non è attivabile la banda larga perché i rispettivi doppini sono collegati ad un MUX.Il MUX alza la bassa frequenza delle chiamate vocali alle alte frequenze del segnale ADSL. In questo modo la banda destinata all'ADSL viene utilizzata per il traffico voce di altre 700 utenze telefoniche.Così, si risparmia il secondo doppino che sarebbe altrimenti necessario per servire le altre 700 utenze telefoniche, ma si rallenta la connessione Internet. I MUX dimezzano la quantità di doppini necessaria, ma bloccano la velocità massima del collegamento Internet a 56 kbit/sec (128 se si ha una ISDN). STENDETE DOPPINI NUOVI E sostituite i VECCHI,e non aspettate di ripiegare ancor più su wi-max che vi farà risparmiare in quanto è via etere!

Gaetano G. Commentatore certificato 11.02.07 12:02| 
 |
Rispondi al commento

ragazzi questo argomento mi fa pensare a moltissime cose,
che dire a questo punto leggendo di un sol colpo i vostri commenti avete detto tutto e beppe sicuramente ci ha ascoltati, in questo paese è l'unico che ha 2 palle fumanti che riesce veramente a dire e far valere ogni suo pensiero ma cmq veniamo a me.
Io come tutti voi non sono raggiunto dalla linea a banda larga e dubito che nel prossimo futuro lo saremo, immaginate di comprare un sistema, ovvero una console di nuova generazione in data 7 dicembre con intenzione di accedere on-line subito...
dove sta la sorpresa?? eheh ovvio chi ha la linea analogica non può accedere a tutti i servizi ma grassieeeeeeeeeeee(piccola nota personale)

passiamo ad altro, pago una cifra mostruosa al mese per la connessione analogica, instabile lenta e sopratutto telecom...
mi ritrovo a mandare tonnelate di e-mail a telecom chiedendo spiegazioni per diversi motivi, ma in primis chiedo sempre qualcosa ai loro uffici riguardo la banda larga ma niente sempre nullaaa

che dire.. io sono con voi triste, rassegnato e completamente rotto di un paese che non funziona niente.
che dal dopoguerra in poi e stato preso d'assalto da caproni ignoranti e furbi direi, che si sono appropriati dei nostri diritti e fanno tutto quello che vogliono senza rispetto senza pudore..
siamo il terzo mondo a livello tecnologico...

ma spero che le cose cambino presto....
no ragazzi??
buona domenica a tutti voi. statemi bene.
BY un assiduo fan di beppe :D :D

vai BEPPEEEEEE

Del Rosso Domenico 11.02.07 11:45| 
 |
Rispondi al commento

La Danimarca non usa l'euro come moneta nazionale. Non si piega agli ordini fascisti.

Manwë Sùlimo 11.02.07 10:16| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sono davvero stanca di essere presa in giro da questa gente che con una mano ti vende un servizio, per altro strapagato, e poi con l'altra ti toglie la possibilità di utilizzarlo come accidenti ti pare! Mi spiego, la Tiscali mi permette oggi di abbonarmi ad una linea ADSL senza dovermi allacciare a Telecom, perfetto penso io! Invece no! Io faccio l'abbonamento, dopo 8 giorni ho la mia bella ADSL in casa, navigo benissimo, perfetto penso io! Invece no! La Tiscali così come in passato faceva la TELE2 impedisce ai suoi utenti di utilizzare i programmi P2P, cioè, dopo che sei connesso per un po' e ti scaricando il cavolo che ti pare MISTERIOSAMENTE cade la linea. A suo tempo la TELE2 ammise il problema e ho letto su alcuni forum che ha risolto il problema. Non credo che nè a Tiscali nè a chiunque altro debba interessare se io scarico 10 Mb al giorno o 1 milione di Mb al giorno. Una linea flat è una linea flat, basta! Mi sento lesa nella mia libertà di poter usufruire di un servizio che pago profumatamente...mi viene un dubbio...non è che presto mi cadrà la linea anche mentre navigo sul blog di Grillo?
Grillo sei un grande, non mollare mai

Patrizia D. Commentatore certificato 11.02.07 09:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

da me telecom non porta sta benedetta adsl ma ho rimediato lo stesso con il wireless di E4a
grazie e4a grazie al wireless
telecom tu a casa mia non entrerai mai.....

Giorgio c. 11.02.07 01:43| 
 |
Rispondi al commento

io invece sono al paradosso ... a settembre ho detto si ad una proposta per passare a alice 20 mega ... non mi ci hanno mai passato ed attivato una alice 20ore ... poco conveniente.

bene uno disdice a passa ad altro ... magari ho mandato la raccomadata a novembre ma ho ancora alice 20 ore ... al 187 mi dicono è in disocnnessione deve aspettare ... ma dove sono i mieie diritti

luca pasqui 10.02.07 17:45| 
 |
Rispondi al commento

Buongiorno a tutti, vi porto il mio esempio di cittadino utilizzatore assiduo di internet... e come tanti buggerato dal sistema:

Ho un contratto con Tele2 per ADLS da 4 mega (flat)
Riesco a navigare bene solo tra le 4 e le 9,30 del mattino
Il resto della giornata riesco solo a fare 52/130 kbyte

Ho telefonato, inviato emails, urlato e imprecato... indovinate: nulla è cambiato.

Io pago la cifra intera e Tele2 mi fornisce il servizio solo in piccola percentuale. Loro mi dicono "controlli i cavi" oppure "è colpa di Telecom". MA A ME CHE ME NE FREGA SE E' COLPA DI TELECOM??? IO PAGO TELE2 OGNI MESE per avere che cosa?


Piero, un altro disgraziato utente italiano

Piero Scarato 10.02.07 16:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Volevo consigliare a tutti questo sito www.fring.com ,se avete un cellulare nokia di ultima generazione,quelli con sistema operativo Symbian vi consiglio vivamente di scaricare questo programmino.
Il programma Fring in pratica fa diventare il cell, un client VoIp e quindi utilizzabile tramite una connessione.
Mi spiego meglio,nel mio caso (TIM) il mio cell fa una connessione a pacchetto verso il server di tim I.BOX.TIM che quindi mi permette di navigare in Internet,il programmino una volta trovata la connessione come fa MSN si connette al suo server,e quindi io sono ON LINE e raggiungibile da tutti gli utenti FRING che sono ON LINE.
Ovviamente la domanda è sul costo della connessione,io sono 8-9 giorni che sto testando questo software e per quanto riguarda TIM vi posso dire che ci sono due tariffe una ALICE MAIL da 5 euro flat in time da 20megabit al mese e l'altra MAXI TIM WEB da 20 euro flat in time da 500 megabit al mese.....i Consumi che sto riscontrando sono di UN SOLO MEGA AL GIORNO,restando sempre connessi 24H,ma spegnendo il cell la sera,si può benissimo utilizzare la connessione da CINQUE euro
Altro lato positivo del programma è che gestisce connessioni Google Talk,programmino tipo Skype,e quindi il cell è raggiungibile in VoIp anche da questi utenti non solo per parlare ma anche per chattare,insomma un client ed una tecnologia davvero eccezionale.
Ha anche la possibilità di gestire lo SkypeOut,ma questo se non ho capito male è a pagamento da parte di skype,meglio google talk, è free
Il programma non permette di chiamare su numeri di cell ovviamente(lo fa quest'altro www.sillyant.com/welcome/index.php,ma si paga),ma solo gli utenti connessi a Fring o Google talk e MSN, già da poco ho scoperto che l'ultima versione gestisce anche MSN :),quindi sul cel potete mettere un secondo account e chiamare,e chattare gratis sia con chi è al pc,sia con chi usa lo stesso programmino.
Se volete su Fring sono mottino74 ;)
per altre info,chiedete :)

pasquale f. Commentatore certificato 10.02.07 14:55| 
 |
Rispondi al commento

--------

E per cosa poi? Per pochi euro!!!
Una miserabile situazione da TERZO MONDO!
Sono una persona di 82 anni che ha sempre pagato le bollette con assoluta puntualità, e mi trovo costretta a telefonare o a far telefonare da altre persone da 3 mesi quasi quotidianamente al vostro 187 per ottenere soddisfazione alla mia richiesta!
Vi chiedo quindi nuovamente di provvedere con IMMEDIATEZZA a quanto su da me richiesto; in caso contrario e permanendo tale situazione oltre le prossime 48 ore, farò, per tramite del mio legale, opportuna segnalazione a:

1) Authority per le telecomunicazioni
2) Authority per l’antitrust
3) Mi manda RAI 3
4) Blog di Beppe Grillo
5) Fastweb
6) Associazione Consumatori Adusbef

Tanto vi dovevo.

Nell’attesa che la TELECOM ITALIA scompaia dal mercato delle telecomunicazioni quanto prima, causa FALLIMENTO, viva Beppe Grillo e tanti saluti.

F.to XXXXXX XXXXXXXXX

davide lak 10.02.07 14:47| 
 |
Rispondi al commento

questo fax è stato inviato da mia madre alla TELECOM.

ADESSO BASTAAAAA!!!!!!

A: Telecom Italia Fiumicino 10 febbraio 2007
Ufficio Reclami

Oggetto: ritardo chiusura pratica ADSL Alice 20 mega.

Io sottoscritta xxxxxx xxxxxxx residente in Fiumicino xxxxxxxxx e titolare dell’utenza
xxxxxxxxxx sono qui a chiedervi di provvedere IMMEDIATAMENTE alla chiusura della pratica in oggetto, da me richiesta in data 6 ottobre 2006 e successivamente da me annullata in data 11 novembre 2006 presso il vostro servizio telefonico 187, in quanto da voi MAI attivata.
Siamo al 10 febbraio 2007 e dopo decine di telefonate al vostro servizio 187 non riesco ad avere soddisfazione alla mia richiesta, cosa che mi permetterebbe di passare a FASTWEB, con la quale ho già stipulato un contratto sulla base delle norme vigenti in fatto di telecomunicazioni, ma che la Telecom mi impedisce di realizzare.
Vi domando se vi sembra cosa di un paese CIVILE e LIBERO che io debba sottomettermi ai vostri comodi e alle vostre lungaggini burocratiche e monopolistiche?
Faccio inoltre presente che a causa di tale Vs. disservizio non mi è stato possibile disattivare dei servizi da me richiesti ma anche NON richiesti sulla mia linea telefonica, con la scusa che, a detta dei Vs. operatori del 187, “il sistema non permette variazioni se ci sono pratiche aperte”.
Il che lascerebbe supporre che la Telecom Italia si arroghi il diritto di prolungare a suo comodo i tempi di qualsiasi operazione un utente richieda, con la suddetta scusa, esecitando una odiosa prerogativa monopolstica a scopo di lucro, per usare un eufemismo.

---segue---

davide lak 10.02.07 14:44| 
 |
Rispondi al commento

http://www.wimaxlibero.org/

LEGGETE! / FIRMATE! / DIFFONDETE!

Enrico Sangiuliano 10.02.07 12:17| 
 |
Rispondi al commento

io vorrei sapere perché nel centro genovese, molto centro, sono obbligato a fare un contratto con fastweb perchè tutti gli altri providers non raggiungono la zona, e sto parlando dei vicoli adiacenti a piazza matteotti...
come possiamo pretendere che genova si allinei all'europa dell'adsl se per navigare in internet deve spendere 110 euros al mese?

Davide Scappini 10.02.07 11:37| 
 |
Rispondi al commento

scomunicati?!

http://www.societacivile.it/primopiano/articoli_pp/berlusconi/candidati.html

Berlusconi, Silvio
Deputato della Repubblica. Eletto a Milano. Fondatore di Forza Italia. Presidente del Consiglio dei ministri nel 1994 e nel 2001. Il suo nome di compare nelle liste della loggia massonica segreta P2: fascicolo 625, numero di tessera 1816, data di iniziazione 26 gennaio 1978. In un'audizione alla commissione parlamentare sulla P2, Berlusconi ammette di essersi iscritto alla P2 all'inizio del 1978 su invito di Gelli. Conferma la sua iscrizione alla loggia al processo P2, nel novembre 1993.

Cicchitto, Fabrizio
Deputato della Repubblica. Eletto per Forza Italia nel collegio di Corsico (Milano). Il suo nome compare nelle liste della loggia massonica P2: fascicolo 945, numero di tessera 2232, data di iniziazione 12 dicembre 1980. All'epoca della scoperta degli elenchi Cicchitto era deputato e membro della direzione del Psi. è uno dei pochi ad aver ammesso di aver sottoscritto la domanda di adesione.

Fiori, Publio
Deputato della Repubblica. Eletto in un collegio di Roma. Il suo nome compare negli elenchi della loggia massonica segreta P2: fascicolo 646, numero di tessera 1878, data di iniziazione 10 ottobre 1978. Fiori, all'epoca deputato democristiano, ha smentito di essere iscritto. Oggi è membro di An.

Martino, Antonio
Deputato della Repubblica. Eletto in Sicilia, al proporzionale, nelle liste di Forza Italia. Il suo nome compare nelle liste della loggia massonica P2, scoperte nel 1981: aveva presentato la domanda d'iscrizione, poi non perfezionata. Martino ha sempre negato, ma nei documenti P2 c'è una domanda d'iscrizione da lui stesso firmata, con data 6 luglio 1980, e la testimonianza del "fratello" presentatore, il collaboratore di Licio Gelli Giuseppe Donato. E' stato ministro alla Difesa.

Selva, Gustavo
Deputato della Repubblica. Eletto nel collegio di Treviso. Ex democristiano, oggi è esponente di An. Il suo nome compare negli......

paolo cacciavillani Commentatore in marcia al V2day 10.02.07 09:47| 
 |
Rispondi al commento

scusate, non ho letto tutti i commenti percui può darsi che quello che dico l'abbia già scritto qualcun'altro.
Il problema non è così semplice, non basta far calare i prezzi. Il problema è che la rete in sè non è adeguata. Ci sono zone in cui la telecom, pur presente, si rifiuta di aprire nuovi contratti perchè le linee non sarebbero in gradi di sopportare altre utenze (e parlo di lombardia...). E ovviamente temo che telecom non abbia interesse a rafforzare la sua rete(ammesso che ne abbia le risorse economiche)

Paolo Chiodi 10.02.07 09:07| 
 |
Rispondi al commento

siamo bravi a dire!:nessuno ha votato nessuno,nessuno guarda il grande fratello,nessuno chiede lo scontrino all'amico,la posta,i mezzi pubblici,gli uffici non funzionano,la temperatura della terra aumenta,il traffico,striscia la notizia,opinionisti di calcio e di tutto etc....ma,tutti hanno il televisore al plasma,tutti hanno il condizionatore a casa ed in macchina,nessuno recicla,nessuno rinuncia.....
coerenza:Possiamo definire concetto come una configurazione di conoscenze (sapere, contenuto cognitivo) che può essere attivato o richiamato alla coscienza con maggiore o minore unitarietà e consistenza. Le componenti essenziali per l'identità di un concetto costituiscono un sapere determinato (Es.: tutti gli uomini sono mortali)(da wikipendia).
come dire... NUN SE SARVA NESSUNO
buona giornata a tutti.

maurizio tagliani 10.02.07 08:33| 
 |
Rispondi al commento

**********************PROVA TECNICA DI COLLEGAMENTO INTERNET A 56K **********CIAO********************************

andrea D.S. 09.02.07 23:59| 
 |
Rispondi al commento

---segue---

Vi chiedo quindi nuovamente di provvedere con IMMEDIATEZZA a quanto su da me richiesto; in caso contrario e permanendo tale situazione oltre le prossime 72 ore, farò, per tramite del mio legale, opportuna segnalazione a:

1) Authority per le telecomunicazioni
2) Authority per l’antitrust
3) Mi manda RAI 3
4) Blog di Beppe Grillo
5) Fastweb

Tanto vi dovevo.

Saluti.

____________

questa lettera è stata inviata da mia madre in data odierna a 1\2 fax.
e qui stiamo a discutere di banda larga??
la banda ce l'abbiamo già!!! si ma per delinquereeee!!!

davide lak 09.02.07 19:30| 
 |
Rispondi al commento

A: Telecom Italia Fiumicino 09 febbraio 2007

Ufficio Reclami

Oggetto: ritardo chiusura pratica ADSL Alice 20 mega.


Io sottoscritta xxxxxxxxx residente in xxxxxxxxxxx e titolare dell’utenza
xxxxxxx sono qui a chiedervi di provvedere IMMEDIATAMENTE alla chiusura della pratica in oggetto, da me richiesta in data 6 ottobre 2006 e successivamente da me annullata in data 11 novembre 2006 presso il vostro servizio telefonico 187, in quanto da voi MAI attivata.
Siamo al 9 febbraio 2007 e dopo decine di telefonate al vostro servizio 187 non riesco ad avere soddisfazione alla mia richiesta, cosa che mi permetterebbe di passare a FASTWEB, con la quale ho già stipulato un contratto sulla base delle norme vigenti in fatto di telecomunicazioni, ma che la Telecom mi impedisce di realizzare.
Vi domando se vi sembra cosa di un paese CIVILE e LIBERO che io debba sottomettermi ai vostri comodi e alle vostre lungaggini burocratiche e monopolistiche?
Faccio inoltre presente che a causa di tale Vs. disservizio non mi è stato possibile disattivare dei servizi da me richiesti ma anche NON richiesti sulla mia linea telefonica, con la scusa che, a detta dei Vs. operatori del 187, “il sistema non permette variazioni se ci sono pratiche aperte”.
Il che lascerebbe supporre che la Telecom Italia si arroghi il diritto di prolungare a suo comodo i tempi di qualsiasi operazione un utente richieda, con la suddetta scusa, esecitando una odiosa prerogativa monopolstica a scopo di lucro, per usare un eufemismo.
E per cosa poi? Per pochi euro!!!
Una situazione da TERZO MONDO!
Sono una persona di 82 anni che ha sempre pagato le bollette con assoluta puntualità, e mi trovo costretta a telefonare o a far telefonare da altre persone da 3 mesi quasi quotidianamente al vostro 187 per ottenere soddisfazione alla mia richiesta!

davide lak 09.02.07 19:28| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Già nel 2007 scrivere questo post con una connessione dial-up a 54K ed avere il telefono ancora occupato è proprio bella!! :)

Bisogna fare qualcosa subito!! non è possibile essere a 10 min di strada da un capoluogo di provincia e non avere almeno l'adsl.. e pensare che io ci lavoro con internet ! :o

Michele De Capitani Commentatore certificato 09.02.07 18:52| 
 |
Rispondi al commento

In Italia ci sono zone dove non è coperto neppure il cellulare.
ma scusa Beppe parli sempre di come le antenne ed i ripetitori telefonici deturpino il paesaggio e facciano male alla salute provocando tumori, e poi in tono quasi critico ti lamenti del fatto che in Italia ci sono ancora zone non coperte?!

gianluca gazzara 09.02.07 18:31| 
 |
Rispondi al commento

mastella indagato per bancarotta -
Un avviso di garanzia è stato notificato ieri al ministro della Giustizia Clemente Mastella nell'ambito dell'inchiesta della Procura della Repubblica di Napoli sul fallimento del 2004 della società Calcio Napoli. l'ipotesi di reato formulata dal sostituto procuratore Vincenzo Piscicelli è la bancarotta fraudolenta. Mastella viene coinvolto nelle indagini in quanto vicepresidente del Cda presieduto da Giorgio Corbelli. In consiglio di amministrazione c'erano anche Dario Boldoni (vicepresidente), Corrado Ferlaino, l'ex presidente della Corte Costituzionale Antonio Baldassare, Andrea Abbamonte, (attualmente assessore della Regione Campania), Sandro Ferraro e Paolo Francia.
L' inchiesta - ricostruisce il Mattino – si riferisce alla fase che precedette il 12 febbraio 2002, data in cui Corrado Ferlaino vendette a Corbelli e a Salvatore Naldi le quote societarie. La notifica dell'avviso di garanzia al ministro sarebbe, secondo il quotidiano, un atto dovuto, che colpisce tutti i consiglieri di amministrazione dell'epoca. Mastella ebbe un ruolo molto limitato nel cda, partecipando soltanto a due sedute. Il Guardasigilli si dice però completamente estraneo ai fatti. «Ho partecipato a qualche riunione del Consiglio di amministrazione del Calcio Napoli - dice Mastella - ma non mi sono mai interessato minimamente della gestione della società. Fui invitato a farne parte soltanto perché ero un tifoso illustre. Tra l'altro, non ho mai percepito compensi, gettoni o rimborsi e mi sono dimesso dopo poco tempo». «Sono convinto conclude il ministro dell´Udeur - che gli stessi giudici verificheranno la mia estraneità ai fatti e auspico solo che ciò possa avvenire in tempi assai brevi».

Severino Cicciobbello 09.02.07 15:51| 
 |
Rispondi al commento

E' iniziata una petizione per liberare il WiMax.
Partecipa anche tu!
Vogliamo che la tecnologia sia libera, e non sfruttata solo per fini commerciali!

FREE WIMAX

http://geekplace.org/index.php?m=news&id=127&titolo=Petizione_-_Liberiamo_il_WiMax

geek geek 09.02.07 14:47| 
 |
Rispondi al commento

http://redazione.romaone.it/4Daction/Web_RubricaNuova?ID=83262&doc=si

...ecco il futuro.

E noi a pagare ancora i nostri giornali 3 volte!

Dino Orsato 09.02.07 13:37| 
 |
Rispondi al commento

http://redazione.romaone.it/4Daction/Web_RubricaNuova?ID=83262&doc=si

ecco il futuro....

Dino Orsato 09.02.07 13:35| 
 |
Rispondi al commento

In Italia le piccole Aziende, soprattutto all'inizio, fra i tanti problemi che ci sono economici vengono anche messe in difficoltà da tanti approfittatori. Qualche esempio ci si fida di aziende di marketing che promettono incrementi di vendite fanno firmare un bel contratto di sei mesi e poi anche se non ci sono risultati si fanno ugualmente pagare. Pubblicità come mi è successo a RADIO POPOLARE ( RADIO DI SINISTRA ) che dopo una lunga serie di spot non ti chiama ugualmente nessuno e pretendono comunque il pagamento. Ritardando non avendo avuto incrementi di vendita invece di venirmi a parlare per aiutarmi con altre formule di pagamento si sono subito rivolti ad una agenzia di recupero crediti facendo lievitare ancora di più l'importo. ( QUESTO E'UN GESTO FASCISTA QUANDO QUALCUNO PRETENDE QUALCOSA DA TE SENZA PRIMA PARLARNE ) Allora mi sono detto quando si tratta di soldi anche chi si reputa comunista fa presto a diventare fascista.
VOGLIO DIRE CHE IN ITALIA NON ESISTE IL COMUNISMO QUANDO CI SONO DI MEZZO I SOLDI.


Dalla lettera si capisce bene che il provider vorrebbe pagare prezzi più bassi (come quelli danesi) ma si dimentica di spiegare in cosa consiste praticamente questo progetto del bitstream e cosa implichi la banda larga per coprire tutta la penisola (deve essere ristrutturata la rete già esistente, non sono necessari investimenti fissi o altro ancora??)...alla luce della morfologia della penisola non sarebbe meglio puntare sulla connessione tramite onde radio??

r. f. 09.02.07 12:54| 
 |
Rispondi al commento

Un interessante approfondimento di carattere maggiormente tecnico sulla questione è disponibile al seguente indirizzo:

http://punto-informatico.it/p.aspx?id=1884339&r=PI

Roberto Casati 09.02.07 12:45| 
 |
Rispondi al commento

La Banda Larga Beppeeeeeeeeeeeeeeeee??????!!!!!
Io non ho neanche l'adsl, non arriva fino a casa mia, sui colli in torno a firenze.... è una vergogna, ho sollecitato la telecom,ma lo sai come vanno queste cose, meglio di me.... cmq, pago un abbonamento ISDN che costa più dell' ADSN e va 64.0 Kbps... in più non avendo l'ADSL non ho delle chiavi di sicurezza che mi proteggono da guai nella rete, l'altro mese ho dovuto pagare 99,7 euro in più perchè un numero si è collegato alla mia connessione..... più volte hai detto nei tuoi spettacoli che stiamo vivendo la III guerra mondiale quella della conoscenza... ma il problema è che costa tanto cercare di essere liberi.... Ciao Beppe 6 l'unica speranza per l'italia e quindi per noi... Aiutooooooooooooooooooooooooo!!!!!

Marco Carri 09.02.07 12:29| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Le tasse della RAI sui Computer.
Sono un professionista.Finalmente è arrivata anche qui sull'Appennino tosco-romagnolo la ADsL.Non appena installata, "stranamente", è arrivata una richiesta della RAI che mi richiede il canone di abbonamento 2007 di € 185,99 per "la detenzione di un apparecchio televisivo" nonostante non sia presente, nello studio, alcun televisore. Altri imprenditori hanno ricevuto la medesima richiesta in concomitanza con l'instal lazione dell'ADSL. Tale richiesta sembra sia basata sulla sentenza n.8549 della Corte di Cassazione, che ha stabilito che chi possiede un apparecchiatura adattabile a ricevere segnali radio o televisivi deve pagare l'abbonamento-tassa alla RAI. Poichè sembra che un PC,con una particolare scheda, possa ricevere segnali TV, ecco che la RAI si fa viva. Non vi sembra che questa sia una nuova ingiusta tassa sui computer a beneficio degli sprechi RAI? Non vi sembra che segnalare alla RAI l'attivazione di una utenza ADSL sia contrario ai principi della legge sulla privacy?
Un intervento contro queste malversazioni silenziose è forse opportuno. Che ve ne pare?
Grazie.

giorgio camagni 09.02.07 12:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

LEGGETE E DIVULGATE IL LIBRO SCRITTO DA M.DELLALUNA E A.MICLAVETS
€UROschiavi c,h,i, s,i, a,r,r,i,c,c,h,i,s,c,e c,o,n, l,e, n,o,s,t,r,e, t,a,s,c,h,e,?
la ban,ca d'i,t,a,l,i,a, la grande frode del d,e,b,i,t,o, p,u,b,b,l,i,c,o,
I SEGRE,TI DEL, S,I,G.N,O.R,A,G.G.I,O,
ARIANNA E,D,I,T,R,I,CE,

IL VERO NEMICO NON SONO NE LA DESTRA NE LA SINISTRA...IL VERO NEMICO NOSTRO E DELLE NOSTRE FINANZE SONO LE BANCHE CHE DECIDONO CRISI DI GOVERNO,INFLAZIONE,RAREFAZIONE MONETARIA, GUERRE.
ORA VOGLIONO DERUBARCI ANCHE DELLA LIQUIDAZIONE
SVEGLIA,
CARO BEPPE COME MAI NON PARLI PIU' DI QUESTO PROBLEMA?
SEI STATO COMPRATO O MINACCIATO?

randazzo luigi 09.02.07 12:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

IL PROBLEMA NON STA' NELLO STATO NELLA CONCORRENZA NELLE SOCIETA' MA STA NEL FATTO CHE NOI ITALIANI ABBIAMO PERSO LA VOGLIA DI PROTESTARE, SIAMO DEI PECORONI CHE NON SI LAMENTANO MAI NEANCHE A UN METRO DAL BARATO, IN COMPENSO DOPO SIAMO DEI PIAGNONI DI PRIMA CATEGORIA. IL COSTO DELLA RICARICA IL TELEFONO , LA BANCA, TUTTI APPROFITTANO DEL FATTO CHE NON SIAMO CAPACI DI FARE UNO SCIOPERO DEI CONSUMI ORGANIZZATO

Emanuele D'Agata Commentatore certificato 09.02.07 12:15| 
 |
Rispondi al commento

ciao beppe perchè non vieni, e se vieni e per poche tappe, al sud. vieni a farti un giro per vedere la realtà.
Per realtà intendo l'aria che si respira al sud aria di sofferenza aria di rabbia e aria di impotenza contro un sistema che ci lega le mani e non ci fa più respirare
Scrivo da Troia (fg)

Francesco Zurlo 09.02.07 11:58| 
 |
Rispondi al commento

Per Santoro. Ciao, grazie per la risposta. Qualcuno mi ha detto che dovrei riportare il modem ad un punto vendita Fastweb, è una bufala?
Mi immagino la faccia del negoziante quando gli chiedrò 100 euro.

salvatore santangelo 09.02.07 10:39| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Io odio gli OT e odio esservi costretta.
Ma Belcampo e Elisabetta sono la stessa persona?
Le stupidità sono uguali
Perché non accettiamo solo chi si certifica regolarmente?
Questa cosa di questi tizi squinternati e villani che si moltiplicano con pseudonimi fasulli è opprimente

Io odio i "Fuori tema" (OT=Out of topic=fuori dal soggetto) ma come si può sopportare chi li usa a raffica, da quel maleducato che è, solo per disturbare il blog di Grillo?
Dovremmo lasciarglielo fare solo perché sono OT?
Sono insopportabili.
Niente nel cervello. Niente regole. Crassa ignoranza. Il peggio del peggio.

viviana. vivarelli (viviana. vivarelli) Commentatore certificato 09.02.07 10:09| 
 |
Rispondi al commento

OT

Il rapporto sessuale è molto più che procreare
Ridurlo a procreazione è peccato.
L’odio agli omosessuali è una delle peggiori forme di degenerazione esistenti e fondarlo su una inverosimile “legge di Natura” è anche una mistificazione
La Natura è molto più naturale, benevola e intelligente di tante presunte “etiche” umane che intendono solo dominare e pervertire per esercitare meglio il Potere e spingere gli uomini all’odio invece che all’amore
L’omosessualità è talmente normale nel mondo animale che, se davvero prendessimo la natura come insegnamento, la accetteremmo come naturale anche nel mondo umano e non ce ne cureremmo più di tanto

Una delle specie che più invidio è quella delle scimmie Bonobo e mi piacerebbe fosse studiata dai costituzionalisti
Intanto la loro società è fondata sulla femmina (cura, protezione, tutela..), il che è già un bel punto di partenza, e poi sostituisce il sesso alla guerra, cosa eccellente!
Se sorge una controversia, i bonobo non si aggrediscono, si accoppiano, e tutto finisce a tarallucci e vino. E magari Bush e Saddham avessero fatto altrettanto! Tutto sarebbe finito in una bella scopata. E si sarebbero divisi i pozzi di petrolio da buoni amici prima di addormentarsi abbracciati!

I bonobo fanno sesso praticamente in tutte le possibili combinazioni e molto più che altre specie animali. Per questo sono così pacifici. E anche così felici. E il tasso di riproduzione non aumenta ma è uguale alle altre specie di scimmie, una femmina ha un piccolo ogni 5-6 anni
I bonobo fanno sesso per “divertirsi”, parola che sembra scomparsa nella mente di certi censori maligni, dominati da pura cattiveria. I quali censori, poi, da parte loro, scelgono, per “divertirsi”, modi molto meno pacifici: dominano,ingannano, derubano, aggrediscono, diffamano, fanno guerre e ammazzano. Vedete voi cosa è meglio.

Frans de Waal: "Bonobo: la scimmia dimenticata”. E' il più famoso studioso di primati del mondo. Ne saprà qualcosa sulla Natura?

viviana. vivarelli (viviana. vivarelli) Commentatore certificato 09.02.07 09:59| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Salve. A proposito di internet. Sono divorziato ed i miei figli vivono in Spagna, li vedo in media ogni 3 mesi per 4/5 giorni. Sono un impiegato e di più non riesco a fare. Pensavo però che intenet avrebbe potuto aiutarmi, pc linea a "banda larga", web cam, e mi sarei potuto vedere ogni giorno con i miei bambini. Ho stipulato un contratto con Fastweb, i quali avevano verificato la copertura del servizio. Che bello pensavo, mi serve solo un pc con caratteristiche migliori, e quindi ho provveduto ad acquistarne uno. Mi è arrivato a settembre 2006 il modem della Fastweb che mi è costato 100 Euro. Finalmente dopo pochi giorni sono venuti i tecnici per provvedere all'allacciamento ed alla installazione... ma sorpresa! Non hanno potuto fare niente perchè non c'è il cavo che dalla centralina Telecom collega l'edificio dove abito, e mi hanno messo in attesa (circa 10 gg), per verificare se la Telecom avesse intenzione di fare il lavoro. Figuratevi!!! Alla Telecom non interessa collegare il mio appartamento..., la Fastweb non può farlo... però mi avevano promesso il rimborso dei 100 Euro del modem. Ma sono 5 mesi che aspetto, non mi passano neanche più l'operatore.
Risultato: Ho comprato un pc, ho regalato 100 Euro alla Fastweb e continuo a non vedere i miei figli. Me la prendo con Valentino Rossi quando vedo la pubblicità Fastweb (e mi costa visto che sono un appassionato di moto e suo fan), sopratutto quando dice "PIU' FACILE DI COSI'...".
Un saluto a tutti, specie al caro Beppe...quando ritorni a Napoli?

salvatore santangelo 09.02.07 09:56| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

STUPEFACENTE DALLA RIVISTA NIGRIZIA

http://www.nigrizia.it/doc.asp?id=9047&IDCategoria=127

CIAO

mASSIMO bOLLA 09.02.07 09:34| 
 |
Rispondi al commento

OT 2
Un’altra cosa perfettamente “naturale” è l’allevamento di prole da parte di coppie di animali gay, anche questa è voluta dalla Natura e corrisponde allo scopo di far allevare da coppie affiatate piccoli rimasti soli.
La pietas della Natura e la sua previdenza sono ammirevoli, anche se le società umane “fingono” di ignorarne le leggi per perseguire scopi di Potere che sono, quelli sì, "contro-Natura".
A tal fine l’istinto di crescere, proteggere e allevare piccoli (l’istinto paterno-materno) è generalmente connaturato nella creatura animale e “non consegue” al fatto di essere una coppia regolarmente unita in matrimonio religioso o civile (:-) . Anche questa è una piccola “invenzione” di Poteri perversi e finalizzati al dominio e alla primazia.

Roy e Silo, due pinguini maschi dello zoo di Central Park a Manhattan, sono molto fedeli l'uno all'altro. Sono inseparabili da 6 anni. Sono intensamente innnamorati (comportamento estatico), stanno spalla a spalla, si lanciano richiami e fanno sesso. Quando è stata presentata loro una pinguina, entrambi si sono categoricamente tirati indietro, e anche le femmine della loro specie non paiono particolarmente interessate a loro.
Il loro custode ha raccontato che una volta, quasi disperati di non poter covare un uovo, hanno messo nel nido un sasso e lo hanno covato. Allora lui ha sostituito il sasso con un uovo fecondato e tutto si è svolto alla perfezione: si sono avvicendati a covare l'uovo per ben 34 giorni fino a quando è nata una piccola. L'hanno accudita amorosamente, tenuta al caldo e nutrita col becco finché è stata grande.

viviana. vivarelli (viviana. vivarelli) Commentatore certificato 09.02.07 09:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ogni uomo deve essere LIBERO di pensare senza essere condizionato.Deve poter dire la sua teoria senza che nessuno lo possa impedire . L'uomo non si puo considerare tale finche questo sfrutta e sottomette un proprio simile . Chi sfrutta l'uomo è bestia . IL VALORE della LIBERTA' è nell'aria non dimenticatevi é PERilBENEdiTUTTI ricordare LARGOaiGIOVANI, quel che conta sono i VALORI.C'è un solo modo il CORAGGIO, bisogna AVERLO veramente, battersi per creare un mondo CHIARO e ONESTO per essere LIBERI di AGIRE. Fatte LARGOaiGIOVANI PERilBENEdiTUTTI. Sosteniamo i VALORI per il RISPETTO dell'UOMO e la COLLABORAZIONE tra i POPOLI. Leggete, Meditate, Diffondete senza PAURA per creare un MONDO di PACE.La l'IBERTA' è sempre con NOI USIAMOLA è PERilBENEdiTUTTI

Mario Flore 09.02.07 09:09| 
 |
Rispondi al commento

O.T @Massimo Bolli and Co.
Ciao, mi parlate un po del viaggio per Dresda?Sono curioso e ho letto da poco qualcosa sul bombardamento che subì questa città nel 1945.Grazie
Ciao

skellig . Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 09.02.07 09:05| 
 |
Rispondi al commento

OT: mi scuso. Ma Grillo dovrebbe curare i temi del momento

Solo un fanatico può asserire che le unioni gay sono "contro Natura". Niente di più falso!
Qualunque studioso del mondo animale vi dirà che l'omosessualità è la cosa più diffusa in Natura. Tra le specie domestiche basta anche la banale osservazione su cani e gatti.
L'omosessualità animale (vedi il libro di Giorgio Celli) è stata studiata su 1.500 specie, è molto diffusa e "perfettamente conforme" a Natura, semmai sono certe ideologie ad essere contro-Natura, perché il controllo "politico" della sessualità fa parte degli strumenti che il Potere si è inventato per dominare l'uomo. Ma qui il discorso riguardo le perversioni del Potere!
In molte specie, i maschi vivono tutto l'anno in gruppi maschili dove praticano tranquillamente l'omosessualità (non essendoci preti, imam o fascisti) e, solo nel periodo di calore della femmina, si uniscono a lei, per cui è, semmai, l'unione eterosessuale l'eccezione, e in Natura ci sono molte più unioni omosex che etero.
L'animale più omosex è il bisonte. Ci sono animali che sono solo omosex e altri che sono bisex.
La natura ha voluto l'unione eterosessuale per la riproduzione ma "ha voluto" l'unione omosessuale per altri fini nobilissimi e naturali: è una fonte di piacere innocua e pacifica, una occupazione piacevole che non fa male a nessuno, uno sfogo di istinti sessuali naturali così da non moltiplicare le nascite che renderebbero il territorio sovrappopolato e invivibile, un modo per regolare l'aggressività, mentre l'aggressività cresce quando la sessualità naturale viene repressa, ed è anche un consolidamento dei legami sociali nel gruppo. Nulla di più lodevole!
Molti popoli antichi hanno copiato la natura e ne hanno tratto delle regole etiche sociali rendendo l'omosessualità addirittura obbligatoria, come gli antichi Greci, che noi tanto ammiriamo per i loro frutti artistici, filosofici e politici, e che la praticavano tra adulti e adolescenti.

viviana. vivarelli (viviana. vivarelli) Commentatore certificato 09.02.07 08:56| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

IL VALORE della LIBERTA' è nell'aria non dimenticatevi é PERilBENEdiTUTTI ricordare LARGOaiGIOVANI, quel che conta sono i VALORI.C'è un solo modo il CORAGGIO, bisogna AVERLO veramente, battersi per creare un mondo CHIARO e ONESTO per essere LIBERI di AGIRE. Fatte LARGOaiGIOVANI PERilBENEdiTUTTI. Sosteniamo i VALORI per il RISPETTO dell'UOMO e la COLLABORAZIONE tra i POPOLI. Leggete, Meditate, Diffondete senza PAURA per creare un MONDO di PACE.La l'IBERTA' è sempre con NOI USIAMOLA è PERilBENEdiTUTTI

Mario Flore 09.02.07 08:24| 
 |
Rispondi al commento

Beppe vorrei solo sapere perchè eviti l'argomento relativo al sign.orag_gio ...lo scrivo così perchè se lo scrivo corretto, il mio messaggio non viene postato...già fatto la prova.....e questo è un tantino spiacevole.
Secondo me dovresti, nel rispetto di chi come me ti segue assidduamente, dare almeno una piccola spiegazione in un tuo prossimo post.
Grazie mille.

Francesco Effe Commentatore in marcia al V2day 09.02.07 02:28| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non avete capito?!?
I PACS erano l'unico modo per aggirare il divieto
della Chiesa al matrimonio omosessuale!
Capito?

E. Belcampo 09.02.07 00:40

---------

Prima della chiesa ci ha pensato la natura a stabilire che una coppia deve essere costituita da un uomo ed una donna.
Ma in un mondo ormai transgenico ci tocca subire anche queste cose.

Comunque non voglio discriminare, solo non vedo la necessità di destinare risorse a queste cose che potrebbero essere risolte dalla coppia quando questa sceglie di convivere, sia essa omo che eterosessuale.
Daltronde non è forse questa la fisolofia che accompagna chi fa una scelta di convivenza? Cioè il voler essere liberi da vincoli ed obblighi di legge? Se no, cosa costa sposarsi in municipio? Basta una firma, senta tanti fronzoli.

E' il concetto di matrinonio, che qualcuno vuole scardinare. E' evidentissimo. Di questo passo spero che non si arrivi a scardinare il concetto di stato, come qualcuno, che oggi lavora al ministero dopo una giovinezza a brigatisteggiare ed ammazzare, aveva in mente.

Cesare Minici 09.02.07 02:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Patù, un piccolo paese della provincia di Lecce non può usufruire del servizion ADSL poichè i dirigenti Telecom, trovandosi davanti la petizione partita dal Comune, firmata da cittadini e amministratori, hanno risposto che per i piccoli centri come quello di Patù non è conveniente sostituire tutte le centraline esistenti ed adeguarle alle esigenze della cosìdetta “banda larga”, non essendoci per l’azienda di telefonia un ritorno economico in termini di abbonamenti”.

Help...Help...Help...

Fausto D. Commentatore certificato 09.02.07 01:56| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

I "ribelli" se non organizzati e finanziati dagli americani, pensi che sparerebbero coi rami?
o con le cerbottane?
E le rivolte dei paesi centr'africani?
Sfruttati e malpagati dai loro "padroni"..ovviamente bianchi?

antonio ciardi 08.02.07 21:12

----------

In Africa gli americani finanzierebbero le migliaia di tribu' in lotta??
Ma cosa leggi tu?

"CONGO:
Una "Guerra Mondiale Africana", come è stata definita, che vede combattersi sul territorio congolese gli eserciti regolari di ben sei Paesi per una ragione molto semplice: il controllo dei ricchi giacimenti di diamanti, oro e coltan del Congo orientale
Il Congo si è così ritrovato diviso in una parte orientale controllata dai ribelli e una occidentale ancora in mano alle truppe di Kabila.
Almeno 350mila le vittime dirette di questo conflitto, 2 milioni e mezzo contando anche i morti per carestie e malattie causate dal conflitto."

http://www.warnews.it/index.php/content/category/9/87/29/

Non sei un vero pacifista, perchè il vero pacifista sa che il benessere per tutti puo' venire solo laddove non esistano guerre.

Possiamo anche non intervenire militarmente in una regione senza immischiarci nei loro affari interni. Questo nostro "non intervento" militare non ci deve pero' far sentire autorizzati a definirci pacifisti. Saremmo solo dei "non ficcanaso".

Non è nemmeno ebbligatorio intervenire militarmente (come ad esempio in Somalia o in Afghanistan). Ma questa è una scelta leggittima che non ci incensa necessariamente di pacifismo.
Daltronde l'occidente non puo' nemmeno diventare il Batman del mondo, non ne avrebbe neanche la possibilità economica.

Ma vi sono alcuni casi che valgono la pena di "sporcarsi" le mani. L'Afghanistan è uno di quelli. E' una operazione iniziata e che ha portato a dei risultati. L'Afghanistan stava diventando una terra di addestramento per terroristi islamici.


Vi sono pero' alcune realtà che pero' hannomolto vicino alle nostre

Cesare Minici 09.02.07 01:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ma scusate... si parla di digitl divide o di pacs???

Roberto P. Commentatore certificato 09.02.07 01:18| 
 |
Rispondi al commento

mmm... i pesci di là?

Giorgio Sodano (giorgio sodano) Commentatore certificato 09.02.07 00:46| 
 |
Rispondi al commento

Non avete capito?!?
I PACS erano l'unico modo per aggirare il divieto
della Chiesa al matrimonio omosessuale!
Capito?
In Italia il Papa ha diritto di veto sulle leggi
del Parlamento, alla faccia della sovranità.

Eugenio B.
paganesimo libertario

E. Belcampo 09.02.07 00:40| 
 |
Rispondi al commento

oltre 500 secondi per caricare questa pagina.
Tronchetto? che ti andassero tutti in malattia quei soldi!!!

Gianluca Ballarin Commentatore certificato 09.02.07 00:24| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

@Fantozzi Andrea
volevo rispondere questa mattina ma la mia fantastica adsl mi impediva di farlo ed ho dovuto attendere la notte.

Si esistiamo! Siamo pochi, e siamo pochi xchè ormai in itaglia si è radicata la cultura del "mi guardo il mio orticello" e anche perchè dopo un pò sei COSTRETTO ad adeguarti al sistema oppure SE PUOI cambi lavoro. Ma qui da noi(sud), chiuse le miniere di zolfo, non c'è altro lavoro che il callcenter. I
contratti durano da 15gg(l'ho avuto davvero!) a 3 mesi. Magari passi anni a fare questa vita poi ti ritrovi con niente in mano e tanti anni in più, sei vecchio e non ti prende più nessuno e non hai pensione perchè hai lavorato a progetto e on avevi i soldi per una pensione integrativa (ma integrativa a che?).
Ormai ci hanno costretto a pensare solo al presente. Stanno distruggendo il tessuto sociale, le famiglie, lo spirito associativo non esiste più quindi non si vince nessuna battaglia. I miei colleghi più giovani non hanno idea dei diritti dei lavoratori, non sanno quanta gerte è morta per questi che piano piano stanno scomparendo dalla carta e dalle coscienze.

Per inserire questo commento ho atteso circa 45 minuti e ricaricato la pagina 15 volte poichè scadeva...è troppo pesante!!!!!
Stamattina vado alla folle velocità di 5.1 Kb/s, quella di un 56K solo che paradossalmente adesso se usi un 56K vai meglio poichè questo tipo di connessione è usata ormai da pochi. Col 56K riesci alla fine ad inserire un commento in pochi minuti. Con adsl a 2Mb NO!

Ammetto di non avere il coraggio di mandare tutti a quel paese e andarci io in un altro paese!
Esistono delle radici e a volte è difficile sradicarle. Peggio per me.

I cinesi trattati male?
Fra poco porteranno da noi le loro fabbriche e ci troveranno PRONTI!

Paolo Martelli 09.02.07 00:24| 
 |
Rispondi al commento

Se le quote rosa sono tutte come la Bindi e la Pollastrini meglio diventare talebani.

Non approvo per niente questa legge sulle coppie di fatto.
Per anni chi conviveva mi ha riempito la testa che la scelta di convivere nasceva dall'esigenza di non sentirsi vincolati dall'obbligo del matrimonio.

"E' bello amare una persona e predisporre per lei tutto senza il bisogno di leggi, tantomeno di un foglio nella bacheca di un comune." Mi dicevano.

Io rispondevo loro:
"che ti costa andare in municipio e mettere una semplice firma? Basta uno scarabocchio"

No, loro avevano bisogno di sentirsi liberi da ogni vincolo di legge.

Oggi vedo che invocano le stesse norme che regolano il matrimonio. Si aveva bisogno di tutto cio'? Che contraddizione!

Cesare Minici 09.02.07 00:14| 
 |
Rispondi al commento

@ Paola D.

Per carità, ancora questo motore di _Schietti?
Ho l'impressione che questo motore sia come il sarchiapone della scenetta di Walter Chiari.
Non dico che non possa esistere, per carità, ma mi pare una cosa campata in aria.
E' possibile vedere il sig. _Schietti a cavalcioni di questo benedetto motore, farsi un giretto e farci vedere come funziona?

Tornando al motivo di questa mia risposta, le lettere del buon soldato che si ravvede e mette i fiori nella canna del fucile le deve spedire ai signori della guerra africani.
Il pacifismo non è una bella parola con la quale crogiolarsi al sole della gloria e degli allori.
Il pacifismo è come una vigna, va coltivata e liberata dalle sterpaglie, altrimenti non berrà buon vino, ma aceto che da alla testa.

Cesare Minici 09.02.07 00:06| 
 |
Rispondi al commento

GRILLACCIOOOOO
Perchè, mi hai censurato il "cattolico" padre di famiglia (cinque figli)...
Adesso come faccio a rispondergli...
Dovevo ancora finire di tradurre in italiano il suo delirante post...
Mi hai fatto sudare per nulla....
GRILLACCIOOoooo.......

Paolo S. Commentatore certificato 08.02.07 23:12| 
 |
Rispondi al commento

OT. ... Reserve....

Partendo dal presupposto che il presente commento è tendenzialmente intenzionale, mirato a danneggiare le rispettive aziende... per i bidoni ad alto costo che propongono rinvio alla firma.

Fastweb:

Promuove servizi dal costo minimo di 120 euro a bolletta anche se non eseguite 1 solo minuto di charlame telefonico.

Le promozioni sulla tv digitale sono tutte truffe: attenti a dove cliccate! Ogni clic sono soldi di pay tv (inclusa raiclic)

Tuttoclic

e Porcoddio clic.


Infostrada promuove "alta banda" che in realtà è bassissima banda.

Per mesi, mesi e mesi.

E mesi.

e ancora mesi.

E forse ancora mesi... non riuscirete a liberarvi di telecom.

Tutte le disfunzioni Mike buongiorno (e l'altro cretino con la voce da ItaliaUno) continueranno ad addebitarle alla telecom.

Viceversa Telecom dirà che è colpa di Infostrada.

Intanto, a singhiozzo vi connetterete... ma non scaricherete un caxxxxxxo.


Teledue: puttanata telecom.

Y Stop.

Tiscali: Il meno protetto. Vale lo stesso discorso di Infostrada. In più SPROTEZIONI che trasformano il finto DSL in una potenziale vittima dei DIALER.


Fermo restando accordi di cartello che hanno come unico scopo quello di mantenere bollette altissime... DIFFIDATE dei contratti a tempo: vecchia roba per imporre la logica mafiosa delle aziende.

DIFFIDATE dei pseudo contratti per i laptop, tipo wind... pagate a byte (vecchio imbroglio della cultura aziendale) ogni lettera che scaricate, anzi che vedete......... su internet... COSTA.

Boicottate questo mercato, mandate dal culo quelli che pretendono di LAVORarci sopra.

ROVINATELI.

Tutto ciò che limita, frena il P2P, alla prova del 9 vi dimostra l'inefficienza, L'imbroglio, la scarsità del servizio.

Se volete misurare l'efficienza di un PRESUNTO servizio, MISURATELO con EMULE e capirete dov'è l'imbroglio.


PERDONATE LA MANCANZA DI NESSO CON L'ARTICOLO.

NON COMPERATE IPOD APPLE NON DURA PIU DI UN ANNO E SE DURA QUALCHE MESE IN PIU NON E' IN GARANZIA ED E SOLTANTO DA BUTTARE.
IL PRIMO E' DURATO MENO DI UN ANNO ED ANDAVA GETTATO, MI E'STATO SOSTITUITO ED IL SECONDO E'DURATO QUALCHE MESE IN PIU' ED ORA DEVO GETTARLO. MI E' COSTATO INTORNO AI 400 EURO.
SE CIO' E' CAPITATO AD ALTRI FATE GIRARE QUESTA NOTIZIA

alessandro sansone 08.02.07 22:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

GRILLACCIO MALEDETTO
stai cercando di giocare a nascondino?
OK! Tana x Beppe!
Datti una mossa ad uscire dal nascondiglio, e torna in TV a fare casino.
Facciamo un patto;
TU SUDI E SPUTACCHI UN PO' IN GIRO, E IO MI "SGANASCIO" UN PO'....
Dai mi son rotto i c........ di correrti dietro, tra l'altro, pago il biglietto per vederti dal vivo, e poi ti devo guardare ugualmente sullo schermo, perchè non stai fermo sul palco...!
Va bene che è più divertente sentirti che vederti, ma il tuo faccione, fa parte della coreografia.....
Dai vai in TV, che li fai sudare un pò tutti anche "loro"....
GRILLACCIOOOOOOoooo....

Paolo S. Commentatore certificato 08.02.07 22:46| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Massimo,
bella la ford ka...ma preferisco l'ape!

Baci
manuela bellandi Commentatore certificato 08.02.07 21:38 |

▼ ▼ ▼ ▼ ▼ ▼ ▼ ▼ ▼ ▼ ▼ ▼ ▼ ▼ ▼ ▼ ▼ ▼

Ciao Manuela, ma quando eri lì?

La ford Ka è ammessa solo come utilitaria e poiché è taroccata, anzi crackata.

Invece l'Ape, è il pezzo forte della collezione. Direi unico nell'ambiente. Sei riuscita a guidarlo?



Il benefattore dal cuore buono, buonissimo,un pezzo di pane, Sindaco di Firenze Domenici e la sua teoria dei trasporti pubblici!


Gli autobus Fiorentini la mattina avranno un orario "random" ed il numero di "martiri" che riusciranno ad entrare ad ogni fermata sarà pari ad n+1 per n che và da 0 a ∞.

Il tutto alla modica cifra di 1 Euro e 20 centesimi a singola corsa (P.s. a Tokyo una singola corsa costa meno)!!!

I Fiorentini ringraziano! Sia lodato Domenici! Sempre sia lodato!

Marco Presti 08.02.07 22:44| 
 |
Rispondi al commento

Oggi siamo cambiati ma solo nella forma, in sostanza siamo uguali in tutto ai primitivi. Il passato è parte di noi come le radici di un albero. All'origine è racchiuso il senso delle nostre azioni, in quell'originario ancora puro e incorrotto.

Quando avviene un cambiamento che taglia i ponti col passato ci troviamo di fronte ad una nuova origine.
Il passaggio dalla scimmia all'uomo ha determinato la fine dell'"animale" in virtù di una nuova origine che è l'uomo e non possiamo escludere totalmente il fatto di essere anche dei primati.
La tecnologia è esistita fin dall'origine, come la cultura, ecc. La scimmia bianca senza artigli è sopravvissuta grazie a strategie di carattere sociale, tecnico e culturale proprio come oggi.

Il mito è una evento realmente accaduto che ha lasciato un segno profondo nella vita di un popolo. I miti e le leggende sono metodi ormai sorpassati per tramandare la storia. Infatti si usavano quando la scrittura ancora non era stata inventata. Poi Omero le trascrisse, la bibbia contiene già riferimenti più precisi, quindi gli storici greci, ecc.

La storia si tramanda anche a livello biologico: non chiedetemi come. Chissà perchè più antica è la fonte è più si ritiene sia attendibile. Perchè? Viene accettata come buona automaticamente e prevarica la fonte più recente.
Forse perchè l'attendibilità sta proprio nel suo essere antico. Il valore è attribuito perchè tale fonte è riuscita a superare il filtro del tempo. L'utile rimane dal passato, l'inutile persiste solo nel presente.
Il problema è che non conosciamo noi stessi e come vivere bene e in armonia con la nostra natura. In origine invece gli uomini forse vivevano con spontaneità e innocenza senza preconcetti o presunzioni o fobie come avviene oggi. Capire il passato arcaico ci aiuterebbe a vivere meglio in attesa di una nuova origine o, meglio, di una rigenerazione.

F. Marillo Commentatore in marcia al V2day 08.02.07 22:41| 
 |
Rispondi al commento

Secondo me per avere prezzi nella media europea bisogna far tornare nella proprietà dello stato la linea telefonica fisica (dorsale nazionale e ramificazioni), ampiamente pagata dai cittadini attraverso le tasse per cui si potrebbe anche abolire il "furto" del canone. Poi le varie Telecom, Infostrada,Tele2,Infinito e tutte le altre compagnie
telefoniche ed internet si mettano a fare concorrenza VERA.
A me la storia del "bitstream" sembra già vecchia:dov'è finita l'ottima idea tecnologica del WI-MAX? occhio a non farla cadere nelle grinfie di qualche monopolista...

piero villani 08.02.07 22:37| 
 |
Rispondi al commento

Se qualcuno abb. competente riuscisse a mettere in evidenza le difficoltà tecniche legate alla adsl e al 56k sarei contento.

Perché io ho sempre pensato che il 56k potesse funzionare semplicemente attraverso la linea telefonica ,quindi in se' sarebbe una tecnologia che non richiede interventi di nessun tipo sulla rete telefonica.

La adsl invece credo che possa sfruttare il normale cavo telefonico di rame,non so perché, per un massimo di cinque chilometri dopo i quali la gestione dei segnali si deve trasferire su diverse tecnologie che credo siano le fibbre ottiche: ed é qui che c'é il costo ,il costo é nelle fibbre ottiche(che non c'é nel 56k).

Lascio la risposta a chi é interessato ed ha tempo.

alessandro magno 08.02.07 22:33| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Siamo un popolo di castrati.
Un tempo si usava la castrazione fisica, oggi c'è la castrazione culturale.
Per governare bene il popolo deve avere la voce "fine".

E' noto, il castrato è molto più docile e remissivo e poi se dovessimo mangiarlo cosa
c'è di meglio di un bel castrato?
In Francia sanno farsi rispettare forse perchè conservano ancora gli attributi?
Hanno la tradizione di tagliare la... testa ai governanti parassiti.

A Cuba si fa molto sesso. Ci sarà qualche attinenza col nome del leader massimo Castro?
Facciamo la rivoluzione: chi va in parlamento deve castrarsi in... onore al compito da svolgere.
Rivogliamo i nostri attributi. Reset!

Italiani, ribelliamoci!
Facciamo la voce... grossa.
Tiriamo fuori le palle e cambiamo questo sistema sodomidico.
Dove sono finiti gli uomini veri? Gli uomini con gli attributi?
Tutti in piazza a protestare... abbiamo forse apura di... scoprirci?

F. Marillo Commentatore in marcia al V2day 08.02.07 22:28| 
 |
Rispondi al commento

GIA' noi italiani SIAMO ALL'ETA DELLA PIETRA FOCAJA, e invece un RAGAZZO americano ha GUADAGNATO 1.000.000$ con una SOLA PAGINA INTERNET, pure fatta male!

vedi link al mio nome, saluti


GIA' noi italiani SIAMO ALL'ETA DELLA PIETRA FOCAJA, e invece un RAGAZZO americano ha GUADAGNATO 1.000.000$ con una SOLA PAGINA INTERNET, pure fatta male!

vedi link al mio nome, saluti

Fabbrizio Bentivoglio 08.02.07 22:27| 
 |
Rispondi al commento

CARI AMICI DEL BLOB E caro beppe:
QUESTO''grande fratello'' continua anzi aumenta-
destra inistra fanno finta di litigare ma poi
vanno a cena insieme :guadagnano 18.000 circa euro al mese e volete che bisticcino??? ce lo fanno credere ai noi poveri polli da spennare
e voi volete toglierli la poltrona? illusi!!
--------------------------------------
STASERA STRISCIA HA DETTO (E VOI ME LO DOVETE
CONFERMARE) che IL MINISTRO MELANDRI (ds) ERA OSPITE ALLA FESTA DEL 31.12 NELLA VILLA IN KENYA DI BRIATORE.
e' VERO????? ditemi qualcosa voi????
VOGLIO SAPERE SE EST VERO!!!!!!!!!!

voglio una discussione CON VOI!!!!!!!!!!!!!

gio bandenere 08.02.07 22:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Beppe,

prendo spunto da uno scritto di pochi minuti fa che qui riporto: se non è bancarotta questa, spiegatemi quando si può dichiarare fallimento!In un'azienda, se hai debiti su debiti arrivi a non pagare gli stipendi, ok..qui è peggio, si fa finta di niente e ti prendono una fetta dello stipendio per pagare i debiti...oh, ma vi (perchè non mi riguarda + grazie a Dio)..dico vi rendete conto??!è allucinante...Beppe, fai un atto di Coraggio, e dichiara pubblicamente che lo sato italiano è definitivamente in bancarotta, ha fallito. Almeno con la consapevolezza dello 2stato" in cui si è, forse, è meno impossibile risolvere i problemi.
Rimane cmq un mio punto di vista, fai tu.

Abraço, dani

PER I POCHI LAVORATORI DIPENDENTI CHE FREQUENTANO QUESTO BLOG


Tra le novità introdotte con la Finanziaria 2007, anche la riforma del Tfr. La liquidazione che ogni lavoratore incassava quando - per diversi motivi -, il suo contratto in essere con l’azienda cessava. Una certezza che oggi cambia, il Governo ha, infatti, emanato il decreto ministeriale che decide che fine farà il nostro Tfr. Un precedente pericolosissimo: Palazzo Chigi, di fatto, ha deciso cosa fare dei nostri soldi. Un paradosso mai visto prima. Il Governo Prodi ci ha fregato in piena regola. L’accantonamento era una certezza. Quando un lavoratore andava in pensione sapeva di poterci fare conto. Oggi, invece, non è più così. Il Centrosinistra è riuscito ad allungare le mani anche qui...
A differenza di quanto messo in pratica dal Governo Prodi la riforma Maroni prevedeva la vera libertà per il lavoratore di scegliere se tenere il Tfr in azienda, conferirlo a fondi negoziali, aperti, polizze individuali ma soprattutto nei fondi pensione regionali sul modello di quanto già avviene in alcune Regioni a statuto speciale.

(Patty Ghera alias F i o r e v e r d e)


Patty G. 08.02.07 22:03 | Rispondi al commento |

dani brasil 08.02.07 22:24| 
 |
Rispondi al commento

SEGRETARIO GENERALE NATO :
"Devo essere chiaro. In un posto come Afganistan,gli alleati devono essere preparati A COMBATTERE per difendere la democrazia.."
CHE DICONO I NOSTRI PACIFINTI? IPOCRITI!!!!!! Marista Urru (marista urru) 08.02.07 20:26

Qui si sta facendo sempre tanta confusione tra il razionale e irrazionale.
La democrazia è un bene che non ha corpo che non ha confini che non è niente di palpabile ma che dimora nelle teste, nelle idee,nelle leggi e nei libri. La guerra può solo conquistare territori, città, ricchezze(petrolio, diamanti, oro,ecc.). La guerra di difesa è la stessa cosa e non centra nulla la democrazia. L’unico virus per trasmettere democrazia sono e rimarranno solo i pensieri e le idee.

un saluto roberto

roberto ba 08.02.07 22:20| 
 |
Rispondi al commento

Scusate vado un po' fuori tema ma volevo portare la mia destimonianza di come ciò che è successo a Erba non ha insegnato niente,
Vivo in un paese di provincia del nord una zona ricca o perlomeno questa è l'apparenza.
Il quartiere dove abito è un quartiere bene di un paese altrettanto bene di una zona altrettanto bene: la Franciacorta.
Io possiedo un gatto e siccome ci tengo che rimanga tale ( e non un soprammobile da salotto grasso e cattivo) mi esce tutte le mattine per fare i suoi giretti per fare quelle cose da gatto insomma. La notte e il pomeriggio rimane in casa per via delle macchine.
Beh il fatto è che alcuni miei vicini di casa si sono lamentati perchè il gatto sporca i giardini altruii, fa scattare gli allarmi e curiosa un po' troppo (?!!!?!!).
Posso capire che non è piacevole vedere un gatto che ti fa la cacca in giardino ma arrivare a lamentarsi è allucinante. Sì perchè sono stata invitata a controllare il mio gatto (!!!??)
Ora io non so cosa fare, come persona posso capire il fastidio di un gatto che sporca ma cosa devo fare legare il mio gatto ? Sì lo so devrò tenerlo in casa ma d'estate ? e poi Vi sembra normale.. e a tutti gli altri gatti randagi che circolano che gli fanno li ammazzano ? o forse se non mi adeguo ad ammazzare saranno me o no ?
AIUTO fermate il mondo voglio scendere !!!!

carla orsatti 08.02.07 22:09| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Siamo tutti castrati.

Italiani, ribelliamoci!

Facciamo la voce... grossa.
Tiriamo fuori le palle e cambiamo questo sistema sodomidico.

In Francia sanno farsi rispettare forse perchè conservano ancora gli attributi?
Hanno la tradizione di tagliare... la testa ai governanti parassiti.
Imitiamoli!
Tutti in piazza a protestare... avete forse apura di... scoprirvi?

F. Marillo Commentatore in marcia al V2day 08.02.07 22:07| 
 |
Rispondi al commento

O.T. PECORARO SCANIO E LA PROMESSA CIP-6

IL 1° FEBBRAIO IL MIN. PECORARO SCANIO, IN UNA LETTERA A BEPPE E AI BLOGGERS, AFFERMAVA:

"... Domani il consiglio dei ministri dovrà mantenere l'impegno preso con il parlamento e reintrodurre in decreto la norma concordata al Senato per abolire il Cip 6. Questa sì che potrà essere una vera ed importante liberalizzazione, sulla quale sarà bene non abbassare mai la guardia e tenere alta l'attenzione dell'opinione pubblica. La mobilitazione del popolo della rete è stata, infatti, un'iniziativa di democrazia diretta utile a sollecitare un cambiamento che non era più rinviabile."


VENERDI', CON UNA SETTIMANA DI RITARDO, IL CONSIGLIO DEI MINISTRI HA AFFRONTATO L'ARGOMENTO CIP6 MA HA PARTORITO QUESTO:

"su proposta del Ministro dello sviluppo economico, Pierluigi Bersani, e del Ministro dell’ambiente e della tutela del territorio e del mare, Alfonso Pecoraro Scanio:

- un DISEGNO di legge di attuazione degli obblighi comunitari per il finanziamento all’energia da fonti rinnovabili. Con tale disegno di legge si intende destinare i finanziamenti cosiddetti “cip 6” alle soli fonti rinnovabili; si limita, modificando la disciplina contenuta nella legge finanziaria 2007, l’estensione di tali finanziamenti ai soli impianti già realizzati e operativi." Fonte Comunicato Stampa CDM n. 37

AVETE LETTO BENE.
PECORARO E' PARTITO PER OTTENERE UN DECRETO LEGGE, MA GLI HANNO CONCESSO SOLO UN DISEGNO DI LEGGE CON L'ALLUNGAMENTO DEI TEMPI CHE NE DERIVANO !

LA DOMANDA SORGE SPONTANEA:
QUALI SONO GLI IMPIANTI CHE A BREVE DIVENTERANNO OPERATIVI E SI GIOVERANNO DEL CIP 6 ?

C'E' QUALCUNO CHE ABITA A FIANCO DI UN "TERMOVALORIZZATORE" CHE STA PER ESSERE ULTIMATO ?

Jacopo della Quercia Commentatore certificato 08.02.07 16:16 | Rispondi al commento | Chiudi discussione Discussione


Nessuno. Meglio così.

Jacopo della Quercia Commentatore certificato 08.02.07 17:01


Consiglio a tutti vivamente di vedere questo video che lo definirei sconvolgente
parla del potere e dei suoi segreti
è lungo ma ne vale la pena per chiarirsi un pò le idee e per capire quanto è stupido litigare tra destra e sinistra...

http://www.vergognatevi.com/blog/articolo.asp?articolo=38


Petizione per ridurre il guadagno dei parlamentari:
http://www.petitiononline.com/guadParl/petition.html

DIFFONDERE !!!

Gianluca Grilllino (www.vergognatevi.com) Commentatore certificato 08.02.07 22:02| 
 |
Rispondi al commento

AIUTO!!! Mia moglie sta guardando quella cagata su canale 5!!! Ma perchè una donna intelligente si deve ridurre a tanto? Cosa ci troverà di interessante in queste fesserie diseducative ed insulse? W il web!!!

Giuseppe Piras 08.02.07 22:01| 
 |
Rispondi al commento

Siamo un popolo di castrati.

Per governare bene il popolo deve avere la voce "fine".

Parlare di sesso è un tabù perfino tra intimi.

A Cuba si chiava di continuo. Ci sarà qualche attinenza col nome del leader massimo Castro?

Rivogliamo i nostri attributi. Reset!

Facciamo la rivoluzione: chi va in parlamento deve castrarsi in... onore al compito da svolgere.

Un tempo si usava la castrazione fisica, oggi c'è la castrazione culturale.

Ma dove sono finiti gli uomini veri? Gli uomini con gli attributi?

Siamo un popolo di castrati.

F. Marillo Commentatore in marcia al V2day 08.02.07 21:51| 
 |
Rispondi al commento

IL GIORNALE: I SOLDI DI PRODI E FASSINO SONO IN AUSTRIA!

qui

HTTP://GIANNIGUELFI.ILCANNOCCHIALE.IT/?ID_BLOGDOC=762446

gianni guelfi 08.02.07 21:50| 
 |
Rispondi al commento

LA LEGGENDA MICRO$OFT

Bill Gates non ha scritto .....
NESSUN SISTEMA OPERATIVO
l'ha solo rivenduto
(Paul Allen lo adattò)


Senza gli "amici" della madre Gates ..
sarebbe stato nessuno !!!

http://www.mediamente.rai.it/docs/approfondimenti/...

"L'unico dato di fatto di cui si dispone per capire le cause del "matrimonio" tra Microsoft e IBM e' che la madre di Bill Gates, Mary, personaggio di spicco degli ambienti di Seattle, proprio nei giorni antecedenti all'accordo che avrebbe reso miliardario il suo figliolo, curava gli affari di famiglia in qualita' di membro del consiglio di amministrazione di una impresa chiamata United Way. Un altro dei membri illustri di quel consiglio di amministrazione era il signor John Opel, un uomo d'affari che contemporanamente rivestiva il ruolo di CEO (Chief Executive Officer) all'interno di IBM, praticamente la piu' alta carica direttiva dell'azienda."

E NON FINISCE QUI ....

http://it.wikipedia.org/wiki/Bill_Gates

"Gates acquistò il sistema operativo SCP-DOS da Seattle Computer Products, chiedendo i diritti per un cliente che non specificava (si trattava dell'IBM)."


Che gran Markettaro ....
compra e vende tecnologia da più di venti anni .....
e l'IT italiana crede che abbia inventato tutto lui .


che dire....
un GENIO ...

gli Squali degli anni 80/90 sono dei micetti bagnati a confronto

jo cantinaro 08.02.07 21:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ot: Il libro scrivetelo Voi.

Il titolo ve lo do io.


"I peggiori anni di Napoli."


marco pighetti 08.02.07 21:43| 
 |
Rispondi al commento

Cos'è il popolo bue?

Un popolo di castrati! Senza capacità critica. Senza spina dorsale. Senza palle!

A chi conviene il perpetuarsi di generazioni di eunuchi sculettanti?

Siamo tutti castrati!!

F. Marillo Commentatore in marcia al V2day 08.02.07 21:38| 
 |
Rispondi al commento

continua da post precedente......

....a lasciare la propria auto a casa, o no?

Con la punta di una vecchia biro che avevo nel cruscotto, disegnai alla pagnotta incastonata nel condizionatore, due occhietti, un naso, ed un sorriso…e la lasciai lì, dove tuttora si staglia profumata e pietrificata a sempiterno monito di ciò che le mie orecchie, ahimè, ebbero a sentire!!!

Marco Presti 08.02.07 21:36| 
 |
Rispondi al commento

Cos'è il popolo bue?

Un popolo di castrati! Senza capacità critica. Senza spina dorsale. Senza palle!

A chi conviene il perpetuarsi di generazioni di eonuchi sculettanti?

Siamo tutti castrati!!

F. Marillo Commentatore in marcia al V2day 08.02.07 21:36| 
 |
Rispondi al commento

Lettera al Sig. Ministro Di Pietro
Caro Ministro,
la stimo sempre di più, ho seguito il Suo messaggio!!
Purtroppo noi Italiani a queste notizie , abituati, non ci rassegnamo, sia pur con poca speranza, gli affari internazionali sono , lo si è capito, assolutamente più importanti di qualsiasi cosa!!
Inutile commentare.. Mi saluti caldamente il Ministro Mastella, che vedo ( un secondo ) in televisione sempre più spesso!!
Il calcio prosegue Sig. Ministro!! ed a quanto pare lo ha deciso l' esimio Matarrese, che in televisione dichiara che ha deciso di far continuare il campionato.Cavolo se è potente!!
Auguri a tutti noi Italiani affezzionati a questa povera Patria!! di Destra, di Sinistra di centro ecc.. non esiste più niente!!
Con immutata stima.

Ops dimenticavo, avete seguito il TG 1 questa sera??
Grande pubblicità alla Coca Cola!! Meno male che noi Italiano abbiamo dato una laurea a Vasco rossi che decantava esattamente l' opposto!1

Auguri a tutti Noi!!

Camillo Busarello Commentatore certificato 08.02.07 21:36| 
 |
Rispondi al commento

Zeppole.
Bigne' piu' grandi con abbondante crema pasticcera "gialla" e amarene
(sopra i bigne').
Si fanno al forno e fritte in occasione di san Giuseppe.

Zeppole caserecce:
Una "pastetta" con farina,zucchero,lievito,sale e vanillina.
La stessa densita' di un budino.Lasciar riposare per mezz'ora
e versarla(con un cucchiaio) nella padella con l'olio bollente.
Alla fine cospargere con zucchero semolato.

Ps:Il lievito e'sempre consigliabile scioglierlo in acqua tiepida.

antonio ciardi Commentatore certificato 08.02.07 21:28| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Le iperboliche avventure mentali del Ministro Matt.o
****************************************************

Non ricordo con esattezza il giorno, ma mi trovavo imbottigliato in auto, come sempre, nel caotico e mattiniero traffico di città. La radio di un noto quotidiano economico, stava per mandare in onda un’intervista ad un mio illustre e conosciuto corregionale, a quel tempo ministro per l’ambiente (scusate il termine). Quel nervosismo crescente che ti prende stando fermi in macchina negl’inestricabili ingorghi urbani, aveva fatto sì che avessi infilato, quasi senza accorgermene, in bocca ben due big-babol alla fragola e che ora con quel fagotto, più simile ad una pagnotta casereccia che ad un “umano chewingum”, me ne stavo con le tempie indolenzite e lo sguardo fisso avanti ad ascoltare l’intervista. Giornalista: Ministro quindi lei cosa propone? Ministro: Mhaaaaa (nota bene….da leggere con accento Toscano) io, sinceramente ‘un me la sento di nnegare l’acquisto di un’auto a chi la vole! I’ vero problema, sta nell’incentivare la rottamazione dei vecchi mezzi, che sono troppi in Italia, promovendo l’acquisto di nuove auto meno inquinanti!

Azzzzzz……un’improvvisa reazione di rigetto neuro-muscolare, fece sì che la pagnotta mi partisse
a missile andandosi ad incastonare, negli interstizi della griglia del condizionatore. Pensai fra me e me….ma come può un Ministro dell’Ambiente di un paese come l’Italia dove esiste il maggior numero d’automobili pro-capite al mondo, ripeto dove esiste il maggior numero d’automobili pro-capite al mondo (forse non avete capito…quando dico il più alto….mi riferisco, più del Bangladesh, più degli USA, più del Giappone, più della Germania più di tutti) a dire, simili cose.

Il primo obiettivo di un ministro per l’ambiente di un paese così, dovrebbe essere quello di “cercare di far diminuire in tutti modi, il numero d’auto circolanti”, migliorando, magari, la qualità del trasporto pubblico e quindi invogliando le persone a lasciare la propr

Marco Presti 08.02.07 21:28| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Siamo tutti castrati.

Il popolo deve avere la voce "fine".

E' noto, il castrato è molto più docile e remissivo e poi se dovessimo mangiarlo cosa c'è di meglio di un bel castrato?

Siamo tutti castrati.

F. Marillo Commentatore in marcia al V2day 08.02.07 21:25| 
 |
Rispondi al commento

Ragazzi ma avete letto la storia di questo Carlo Parlanti (http://www.carloparlanti.it).
E' allucinante la vicenda in sè (estradato in USA, rischia di farsi 10 anni di carcere per la semplice accusa verbale, non comprovata da prove vere, di una donna americana che dice di essere stata stuprata da lui) ma è ancora più sconcertante se paragoniamo la vicenda con la arroganza con cui hanno risposto gli USA alla magistratura italiana, in merito alla vicenda Calipari e alla estradizione di un reale colpevole dell'omicidio del funzionario del SISMI, che sia o no stato eseguito come ordine dato da un superiore.
I trattati giudiziari si rispettano solo in un senso a quanto pare, specie nei confronti di un fedele alleato come l'Italia, sul cui suolo si costruiscono basi senza il consenso popolare, agenti CIA rapiscono e torturano presunti terroristi scavalcando le autorità locali, si interviene pubblicamente nelle decisioni di un parlamento di prolungare un intervento militare.

Beh a questo punto io direi che almeno ci dovrebbero fare partecipare al voto delle prossime elezioni presidenziali negli USA, così mandiamo a casa i nostri di politici e diventiamo il secondo stato coloniale americano dopo l'Iraq.

Emiliano Niceta 08.02.07 21:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

X GENNARO ESPOSITO INCONSAPEVOLE BENEFATTORE

Caro Gennar'Esposito, noto con sommo sollievo un nutrito carteggio tra lei e la Elisabetta Elisa. Le esprimo la mia gratitudine per tale ruolo sociale che ha voluto assumere. Da vari giorni la Elisabetta difatti era disperatamente alla ricerca di una, dico una persona, che la notasse in qualche modo e le rivolgesse un minimo cenno di interesse, foss'anche di insulto, dopo la sua rottura con alcuni esponenti blogghisti, rei di scambiarsi confidenze senza il suo permesso e coinvolgimento. Si figuri che dovetti intervenire in prima persona una sera per rivolgerle una parola di conforto e porre fine alla sua solitudine, ma mi respinse minacciando una pubblica dissociazione, operazione alla quale ricorre spesso e volentieri a quanto pare. Come vedrà, tale Elisabetta Elisa, una volta "attaccato bottone" risulterà più collosa dell'attack stesso, ma lei ne guadagnerà comunque in prestigio sociale. La suddetta infatti si pregia di ricordare in tutti i modi di essere laureata e di sfoggiare un figlio ingegnere e maestro di piano. Fino a questo momento aveva anche uno pseudo-ammiratore conciliatore del sonno (quello della stessa Elisabetta, si sperava sempre) quale modestamente io stesso mi definivo. Lascio dunque il mio incarico sapendola in buone mani. Se la sorbisca lei da ora in poi.
Grazie Prof. Esposito, non solo frescacce ma anche funzioni sociali poffarbacco!!

Alfredo Marin 08.02.07 21:23| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

A domani

Sono a cena da mia sorella e non voglio far tardi,
sarebbe da maleducati

Gennar'Esposito 08.02.07 21:22| 
 |
Rispondi al commento

Considerato che non ho radici nel napoletano , considerato che comunque il senso l'ho reso , considerato che ho tradotto di getto ..
mi darei almeno un 22/30...
Poi mi dica Lei.

Elisabetta elisa 08.02.07 20:55 |

O.K. ...avevo premesso che ci avrei tentato ....però qualcosa c'era ......un senso lato diciamo ..
Professore ? I dialetti del Sud sono molto disimili tra di loro .
Grazie.

Non molto... è napolitano con addizioni locali

Elisabetta elisa 08.02.07 20:49 |

anche un bel 28 a premiare la buona volontà

Gennar'Esposito 08.02.07 21:20| 
 |
Rispondi al commento

Consiglio a tutti vivamente di vedere questo video che lo definirei sconvolgente
parla del potere e dei suoi segreti
è lungo ma ne vale la pena per chiarirsi un pò le idee e per capire quanto è stupido litigare tra destra e sinistra...

http://www.vergognatevi.com/blog/articolo.asp?articolo=38


Petizione per ridurre il guadagno dei parlamentari:
http://www.petitiononline.com/guadParl/petition.html

DIFFONDERE !!!

Gianluca Grilllino (www.vergognatevi.com) Commentatore certificato 08.02.07 21:17| 
 |
Rispondi al commento

Mi sbaglio o stasera il sito non funziona bene?

Gennar'Esposito 08.02.07 21:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Beppe hai saputo l'ultima sui Cip6?
Ieri come accennato, con una settimana di ritardo, IL CONSIGLIO DEI MINISTRI ha affrontato l’argomento, e noi curiosoni siamo andati a leggerlo, e come ci aspettavamo ha partorito questo:
"su proposta del Ministro dello sviluppo economico, Pierluigi Bersani, e del Ministro dell’ambiente e della tutela del territorio e del mare, Alfonso Pecoraro Scanio:
un DISEGNO di legge di attuazione degli obblighi comunitari per il finanziamento all’energia da fonti rinnovabili. Con tale disegno di legge si intende destinare i finanziamenti cosiddetti “cip 6” alle soli fonti rinnovabili; si limita, modificando la disciplina contenuta nella legge finanziaria 2007, l’estensione di tali finanziamenti ai soli impianti già realizzati e operativi."
AVETE LETTO BENE. Pecoraio Scanio era partito per ottenere UN DECRETO LEGGE e gli hanno concesso solo UN DISEGNO DI LEGGE!!!!, con l’enorme allungamento dei tempi che ne derivano!!!. Decreto legge: E' emanato dal governo in caso di necessità ed urgenza, ed ha un'efficacia limitata nel tempo (60 giorni) dopodiché decade o viene convertito in legge dal parlamento.
Disegno di legge: Al Senato indica un testo normativo proposto all'approvazione del Senato, presentato da senatori, dal Governo, da almeno cinquantamila elettori, da un Consiglio Regionale o dal Consiglio Nazionale dell'Economia e del Lavoro (CNEL). Alla Camera invece viene così indicato un progetto di legge di iniziativa governativa, per distinguerlo dalla proposta di legge che è di altra iniziativa. Previo esame da parte della Commissione competente, essi giungono in Aula per l'approvazione.
Capito!?, giocano, LORO giocano, con i nostri soldi, con LA NOSTRA SALUTE, con quella dei nostri figli, il futuro.
Ora la principale domanda da porsi è: QUALI SONO GLI IMPIANTI CHE A BREVE DIVENTERANNO OPERATIVI E SI GIOVERANNO DEL CIP 6?.

Giada Molina 08.02.07 21:11| 
 |
Rispondi al commento

ma quantè brevo emiliu fedo
a uno ca capisce cusì tanto
c'è bisogna de crederci quandu
te viene a dì che Perluscona è
lu più brevo ca ci stà.
cià raggione, io cuardo sempro
emiliu fedo , è nu brevo giornalisto
te dice la nutizia eppure te la spieca.
lui nun fa assenteismo è nu grande
lavoratore ca tutte li sere te si
presenta è poi ti spieca la nutizia.

Voleva dire che anchio vota Purluscona
che è nu simpaticona coma pura mamma sua
e a muiera ca vurrebbe stisse nu poco
a cuccare cu issa.

ma Perluscona è nu gallo senza bargigli
nu simpaticona, nun ce pensà Veronica che
isso nu singroppa a velina , isso fa cussì
ca Proda poi ca rosica d'invicia.

viva Perluscona ah ah ah ah ....

viva l'allargabanda ah ah ah ah ...

cimbro mancino Commentatore certificato 08.02.07 21:10| 
 |
Rispondi al commento

Consiglio a tutti vivamente di vedere questo video che lo definirei sconvolgente
parla del potere e dei suoi segreti
è lungo ma ne vale la pena per chiarirsi un pò le idee e per capire quanto è stupido litigare tra destra e sinistra...

http://www.vergognatevi.com/blog/articolo.asp?articolo=38

Petizione per ridurre il guadagno dei parlamentari:
http://www.petitiononline.com/guadParl/petition.html

DIFFONDERE !!!

Gianluca Grilllino (www.vergognatevi.com) Commentatore certificato 08.02.07 21:07| 
 |
Rispondi al commento

Gennar'Esposito 08.02.07 20:59

Invece hai ragione su San Giuseppe.

Mio padre si chiamava Giuseppe, e gli amici gli mandavano le zeppole proprio in occasione del 19 Marzo.

Poi dipenderà dalla zona.... ma nel Brindisino la crema ce l'hanno e come. E la pasta è come i bigné... mentre i Krapfen sono (proprio a Brindisi) una cosa sacra, completamente diversa.

Invece, hai mai assaggiato le " scarpette " ???


Elisabetta elisa 08.02.07 20:46

Donna Sabé, vi ho pregato!

soprassedete, astenetevi, non diffondete il verbo

Gennar'Esposito 08.02.07 21:04| 
 |
Rispondi al commento

Le zeppole sono i Kraphen ..sono fatti con pasta di pane e non hanno alcuna crema .....non vengono cucinati per Pasqua bensì quando uno ritiene ..
Tutto qui.

Le zeppole sono di due tipi: fritte e al forno

quelle fritte sono come i Krapfen, quelle al forno come i bignè

Sono ripiene di abbondante crema pasticcera e guarnite di confettura di amarene ed amarene candite.

Si mangiano nel Giorno di San Giuseppe la tradizione vuole che San Giuseppe, essendo anziano, avesse pochi denti, e non potesse masticare bene,ed allora la madonna preparasse questo morbido dolce per lui.

Gennar'Esposito 08.02.07 20:59| 
 |
Rispondi al commento

Patty G. Commentatore certificato 08.02.07 20:48

...L’ex leader di Potere Operaio è contesissimo, tutti fanno a gara per infilargli un microfono sotto il mento, certi che lui regalerà alle pagine dei loro giornali titoli ad effetto.

(Patty Ghera alias F i o r e v e r d e)

♦ ♦ ♦ ♦ ♦ ♦ ♦ ♦ ♦ ♦ ♦ ♦ ♦ ♦

Signora Ghera anche Lei... (uff quanto mi scoccia dare del lei...) ANCHE TU puoi raggiungere la stessa notorietà: Vai a Milano, proprio in centro, prendi un megafono e presentati davanti alla Scala dicendo che sei Oreste Scalzone e vedrai quanto pubblico ti ritroverai attorno nel giro di pochi minuti.

Devi solo procurarti una coppola alla Lucio Dalla, occhialini e un po di barba.


L'indulto:Manovalanza per la criminalita'!!

Pacs:Aspiranti sacerdoti sottratti alla chiesa!?

Li beccavano da bambini nelle parrocchie e nelle ass.cattoliche
e li "formavano",impedendo loro, in molti casi di poter aspirare ad una normale vita sociale.Allora si,erano persone degne!

Ma una famiglia "normale" che genera un figlio gay lo butta via?
E perche'...una famiglia geneticamente "normale" puo' mettere al mondo un figlio non "normale"?

antonio ciardi Commentatore certificato 08.02.07 20:57| 
 |
Rispondi al commento

Non lo voglio in Parlamento!


Sergio D'elia Deputato Rosa nel Pugno


Condannato definitivamente a 25 anni per banda armata e concorso in omicidio per aver fatto parte del vertice di Prima Linea e aver partecipato alla progettazione dell'assalto al carcere fiorentino delle murate in cui, il 20 Gennaio 1978, fu ucciso l'agente Fausto Dionisi.


Guarda che ruolo ha in parlamento.

clicca sul mio nome.

Nicola Cellamare (pensierarte) Commentatore certificato 08.02.07 20:49| 
 |
Rispondi al commento

Ma qua pasca e pifania

'E zeppole si mangiano a San Giuseppe!!!

♠ ♠ ♠ ♠ ♠ ♠ ♠ ♠ ♠ ♠ ♠ ♠ ♠ ♠ ♠

Possibile, a me arrivano per e-mail

Massimo Greco Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 08.02.07 20:49| 
 |
Rispondi al commento

Congo:Ha talmenti diamanti e altre risorse minerarie che non ce la fa ad estrarre da solo
...Infatti gli americani danno..una mano!!!
I bambini muoiono come mosche...per FAME!!!

antonio ciardi 08.02.07 18:09 |

CONGO:
Una "Guerra Mondiale Africana", come è stata definita, che vede combattersi sul territorio congolese gli eserciti regolari di ben sei Paesi per una ragione molto semplice: il controllo dei ricchi giacimenti di diamanti, oro e coltan del Congo orientale
Il Congo si è così ritrovato diviso in una parte orientale controllata dai ribelli e una occidentale ancora in mano alle truppe di Kabila.
Almeno 350mila le vittime dirette di questo conflitto, 2 milioni e mezzo contando anche i morti per carestie e malattie causate dal conflitto.

http://www.warnews.it/index.php/content/category/9/87/29/

Come vedi non sono le multinazionali a causare milioni di morti. Tu sei libero di dire che la colpa è degli Usa, pero' nascondi a te stesso la verità.

I paesi africani sono da sempre teatro di scontri etnici, nella sola Nigeria convivono 250 gruppi etnici ben distinti.
E' ancora l'occidente il colpevole?
Bene, in Africa non si mandano truppe militari occidentali, cosi' i pacifisti italiani stanno tranquilli e possono continuare ad additare tutti come responsabili della miseria africana (non sia mai che manchi loro questo argomento fondamentale per la loro esistenza politica e possano cosi' continuare a scaldare le poltrone di qualche comodo e confortevole ufficio di via Margutta)

Cesare Minici 08.02.07 20:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

O.T. Scusa Beppe, vabbè che Antonio Ricci è di Albenga, è tuo amico etc etc ma... porca miseria, i suoi programmi fanno proprio cagare!!!!Non si è piu evoluto da drive in in poi. Gli tiri le orecchie da parte mia?grazie
Skellig

skellig . Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 08.02.07 20:48| 
 |
Rispondi al commento

Le Zeppole sono, bhé erano..., dei dolci tradizionalmente diffusi durante il periodo di pasqua.

Stessa pasta dei bigné ma forma di ciambella con crema dentro e fuori del diametro di 10-12 cm. Guarnite anche con qualche ciliegia di frutta candita.

♠ ♠ ♠ ♠ ♠ ♠ ♠ ♠ ♠ ♠ ♠ ♠ ♠ ♠ ♠

Qualcuno sa cosa sono le scarpette?

Massimo Greco 08.02.07 20:33

Ma qua pasca e pifania

'E zeppole si mangiano a San Giuseppe!!!

Gennar'Esposito 08.02.07 20:46| 
 |
Rispondi al commento

Poco fa al tg de la7 hanno detto che si prevede che entro pochi anni i giornali on line soppianteranno del tutto la carta stampata, grazie alnche ali blog.
bene scrivete e. mail a Beppe grillo per APPOGGIARE PROGETTO GIORNALE DEL BLOG di DI SANTI.
Una e mail a Beppe costa poco, e vale la pena!

Marista Urru (marista urru) Commentatore certificato 08.02.07 20:45| 
 |
Rispondi al commento

Scusate il fuori tema;
a proposito di Dolce e Gabbana,
avete notato nelle immagini sui tumulti di Catania,
che più di uno degli esagitati indossava un giubbino
con su scritto nitidamente D&G?
Caspita, semo forti noi itajani!
Vuoi mettere la differenza tra farsi tirare addosso
dei pezzi de cesso da un teppista vestito anonimo
e farsi spappolare il fegato da uno firmato fico?!?
Ecchecacchio!
Tanti anni fa' si diceva che la gente si acconten-
tentava di vivere in un tugurio, ma doveva avere
la TV a colori, oggi la 'firma' sui vestiti è
talmente importante da dividere in due la popola-
zione.
Mio nonno diceva, quando una ventina di anni fa'
cominciò questa mania di far notare le marche:
"Ma non dovrebbero essere loro a pagarvi per fargli
la pubblicità?"
Che avesse ragione nonno mio caro?

Eugenio B.
paganesimo

E. Belcampo 08.02.07 20:43| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E si tenite 'a freve,
lassáte stá 'o cchinino...
Addó' sta 'o mmeglio vino,
'o gghiate a pigliá llá!

Se siete malati non usate il chinino
meglio il vino o il sesso .

Dove c'è il vino migliore là andatelo a comprare

Ce steva nu scarparo puveriello,
chiagneva sempe ca purtava 'a croce...
'A sciorte lle scassaje 'o bancariello
e pe' se lamentá...perdette 'a voce!

C'era un calzolaio povero che si lamentava sempre
perchè gli avevano rovinato la bancarella e a furia di lamentarsi ..ha perso anche la voce.

C'era un calzolaio, poverello,
Si lamentava sempre della sua croce
La fortuna gli ruppe il banchetto
e a furia di lamentarsi ha perso anche la voce

Quann' è 'a staggione, vaco ascianno sulo
na bona fritta 'e puparuole forte...
Nu piezz''e pane, 'nziem'a nu cetrulo,
e 'o riesto, 'o vvotto dint''a capa 'e morte!

Quand'è d'estate, chiedo solo
una buona frittura di peperocino piccante
Un pezzo di pane, assieme ad un cetriolo
Ed il resto (vino) lo bevo a garganella

Elisabetta elisa 08.02.07 19:23 |

Per essere una donna con le radici al sud avete capito poco o niente

Gennar'Esposito 08.02.07 20:43| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ringrazio coloro che hanno chiarito sulle ZEPPOLE :-)


Preferisco però i cannoli :-)


NOTTE :-D

GINO SERIO( 49ERS :-) 08.02.07 20:41| 
 |
Rispondi al commento


Beppe ti devo parlare, contattami alla mia mail.!!!! E' URGENTE!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

Eduardo Albertazzi 08.02.07 20:39| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Liberalizziamo l'utimo miglio e iniziamo a parlare di un minimo di banda garantita in cambio del canone ke dovrebbe essere 10..15 euro/mese.

alessio rossini 08.02.07 20:38| 
 |
Rispondi al commento

****************
Che so le zèppole ???

GINO SERIO( 49ERS :-) 08.02.07 19:54 |
*****************

Le Zeppole sono, bhé erano..., dei dolci tradizionalmente diffusi durante il periodo di pasqua.

Stessa pasta dei bigné ma forma di ciambella con crema dentro e fuori del diametro di 10-12 cm. Guarnite anche con qualche ciliegia di frutta candita.

♠ ♠ ♠ ♠ ♠ ♠ ♠ ♠ ♠ ♠ ♠ ♠ ♠ ♠ ♠

Qualcuno sa cosa sono le scarpette?

Massimo Greco Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 08.02.07 20:33| 
 |
Rispondi al commento

"Non capisco per quale motivo - ha detto Fini parlando con i giornalisti in Transatlantico - il ministro D'Alema abbia definito irrituale la lettera degli ambasciatori di sei paesi alleati che sono impegnati come noi nella missione in Afghanistan e si sono rivolti a nome del loro popolo e dei loro
Governi al popolo e al Parlamento italiano invitandoci a tenere fede ai nostri impegni". "Irrituale semmai - ha aggiunto - e' la risposta imbarazzata politicamente e un po' stizzita di D'Alema".
....................................................
E questi sarebbe il meglio che esprime la Cdl?

Uno stato sovrano deve accettare pressioni esterne su come legiferare
e come adempiere ai propri impegni?

Cazzo!! I gay stanno tutti a sinistra
ma loro le "PALLE" se le sono giocate..qualora le avessero mai avute!!!

antonio ciardi Commentatore certificato 08.02.07 20:32| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

cyborg... cyborg...
give me that... guve me that...

blow job... blow job...

---
Frank Zappa - Joe's Garage

Giorgio Sodano (giorgio sodano) 08.02.07 20:06 ====================================================================================================|

Ti faccio una domanda SODA' .

Senza la mentalità capitalista occidentale troveresti divertimento o appagamento nell'essere COMUNISTA ?

A noi siete utili ,te l'ho sempre detto .

GINO SERIO( 49ERS :-) 08.02.07 20:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione