Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Viva Bush, Lenin e Mao Tse Tung

  • 4026




D’Alema aveva avvertito tutti. Se non passava la missione in Afghanistan il Governo non c’era più. Erano mesi che in Senato aspettavano un’occasione del genere. La micromaggioranza è stata battuta. D’Alema porta sfiga. Se ne stanno accorgendo anche i forzadiessini impegnati a fare inceneritori, parcheggi e megadiscariche.
La politica filo Bush non era nel programma dell’Unione. Neppure Vicenzalibanokabul. Che questo Governo debba cadere per aver voluto compiacere il maggior alleato dello psiconano, l’artefice di una guerra ingiustificabile in Iraq, è una presa in giro. Morire per Danzica e cadere per Kabul. L’Afghanistan sarà importante, ma nell’agenda dei problemi del Paese viene al millesimo posto. Provate, cari dipendenti, a chiederlo in un bar o al mercato. Il dipendente presidente Napolitano ha dichiarato appena dopo la manifestazione di 200.000 persone a Vicenza che: “Le manifestazioni di piazza sono legittime, ma è fuorviante farne il sale della democrazia.” Complimenti per il tempismo ungherese.
Avrei capito un Governo battuto sulla riforma elettorale per riconsegnare ai cittadini la possibilità di scegliere il candidato. O strabattuto su una legge per il conflitto di interessi. O frantumato per l’eliminazione delle leggi ad personam. In tutti questi casi avrebbe avuto la mia ammirazione.
Per Kabul no. Bastava chiedere a Gino Strada per sapere perchè.
Viva Bush, Lenin e Mao Tse Tung!

21 Feb 2007, 16:20 | Scrivi | Commenti (4026) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

  • 4026

| La Settimana | Trackback (12)

Commenti

 

Chi é più inteligente, etico, honesto, efficiente, pragmatico o furbo populista in politica: "200.000 persone a Vicenza", D'Alema, Grillo, Berlusconi, Mussolini, Cicciolina, Busch, Obama, Mao, Lenin, Stalin, Hitler o Mao Tse Tung?
Questo commento n. 4025 potrà fare parte da um eBook che stou scrivento dove parlo di informazione, opinione pubblica, inteligenza, etica, onestà e populismo nella politica e giustizia all'italiana visti da un neoitaliano. Qualcuno vuole collaborare e ricevere antecoipazione gratuite?


non confondiamo le cose non ho letto il verbo di dalema ma se è una classifica bush non dovrebbe essera neanche lontanamente presente

masci maurizio 23.04.10 17:49| 
 |
Rispondi al commento

"Morire per Danzica e cadere per Kabul. L’Afghanistan sarà importante, ma nell’agenda dei problemi del Paese viene al millesimo posto.”
Se non fossero pacifisti quando Hitler ha invaso Danzica sarebbero 65 milioni di morti della seconda Guerra mondiale? Se USA avesse la stessa logica di Grillo e non venissero soldati delgli USA morire per liberare Italia del nazismo, fascismo e comunismo non sarebbe Italia come Albania doppo la caduta del muro di Berlino? Cadrebbe il muro senza gli americani? O il mondo sarebbe oggi dominato dal comunismo? Grillo è un eroi per Time, insieme a Ahmadinejad, Hitler, Mussolini, Bill Gates, Osama Bin Laden, … Immagino che il giornalista di Time che fa tanti elogio a Grillo non ha letto l'antiamericanismo di Grillo…
Oggi sono 1.450.000 Risultati per “Time,Grillo” e mi sembra che solo uno mio articolo è critico nei confronti di Grillo. Dei titoli mi sembra che tutti altri lo considerano un eroe e parlano solo positivo. Sono 3.666.000 per “Time, Berlusconi” e dei titoli dei primi mi sembra che sono tutti negativi con Berlusconi. Come se spiega che essendo Grillo dei più populisti antiamericani sia un eroe in una pubblicazione americana ed essendo Berlusconi uno dei più amici di USA sia considerato solo per il negativo? Time fa parte dei pab=pamphlet anti-Berlusconi?


Questo commento non èmolto pertinente con il filo della sezione in questione......ma....
ho appena finito di leggere un articolo che parla di come il governo cinese stia mettendo con le spalle al muro tutti coloro(solo cinesi???) che stanno sperando e lavorando per un tanto atteso cambiamento il cui pprofumo è trasportato dal vento delle prossime olimpiadi. Questa volta, come dice il giornalista che ha scritto l'articolo che mi ha colpito,il gverno cinese si è inventato una sottoforma di Libertà di informazione: fare le domande è lecito(per cui i giornalisti stranieri non avranno problemi), ma rispondervi è reato( rompono il culo a chiunque sparla dei malefatte cinesi).
E non finisce qui......perchè?
La prima cosa che mi è saltata in mente è stata:
come mai "l'onnipotente dipendente presidente Bush", paladino della giustizia ed esportatore di democrazia, non solo non esporta la sua democrazia in Cina, ma non si è mai azzardato a dire una( ed una sola) parola su qualsiasi argomento che riguardi la Cina????????
A voi l'ardua sentenza.

Carmine Tabano

Carmine Tabano 19.01.08 17:10| 
 |
Rispondi al commento

Più che un cittadino incazzato come me, mi sembra l'amico Grillo, un sinistrorso deluso, se Kabul viene al millesimo posto nella graduatoria dei problemi, chiedimi dove si trova in questa classifica il conflitto d'interessi? Ancora dopo per ciò che mi riguarda,molto piu' in la visto dal basso della mia busta paga.
Piuttosto che occuparti delle tue personali delusioni politiche, se vuoi davvero fare una attività di pubblica utilità fai la lotta alla fame strisciante che c'e' in questo "maledetto bel paese", falla al malcostume sanitario......la lista e' lunga perdonami ma ometto qualcosa.
Caro Grillo, professionalmente ti stimo moltissimo, il tuo mestiere, fare il comico, lo sai fare come pochi, ma per il resto, politicamente sei poco piu di un confetto falqui.( fai c......esattamente come tutti quelli che vorresti in qualche modo avversare).

Sei l'ennesimo che usando toni coloriti,folkloristici ci dice chi votare, dicendoci per chi non bisogna farlo. Ieri c'erano i girotondini seguiti dai no global che attraverso un mare di discorsi sono riusciti ad entrare in parlamento, ed alle prossime elezione avremo i Grillo boys che vi entreranno, ma il problema per me resterà lo stesso, la mia busta paga.

No Caro Beppe, non sei cosi originale, sei solo un altro dei soliti, almeno questa e' la mia personale opinione.

ti voglio bene.

morano domenico 15.12.07 13:17| 
 |
Rispondi al commento

Bravo Sig. B. Grillo,
quanta bella pubblicità ai suoi libriccini,e quanta bella pubblicità a "Tizio,Caio e Semoronio.
Bravo,Lei e veramente bravo a sfruttare la situazione di noi poveracci,che al di sotto delle sue parole sta guadagnando ben bene sulle disgrazie Italiche.....BRAVO !!!!!!!!

gilberto frilli 08.12.07 22:05| 
 |
Rispondi al commento

Sig. Beppe grillo, ma tutti questi manciafranchi che fanno solo confusione, invece di essere strapagati, ad ognuno di loro verrebbe dato lo stipendio come quello medio di un lavoratore dipendente si... ma agevolato visto che comunque sembrerebbero un pò più di uno scaldino per le mani.
Crede che loro si prenderebbero tutto questo interesse a fare i nostri interessi con così cospicuo stipendio?
O vanno a fare i burattinai,(tanto loro prendono i fatidici 15.000,00 euro al mese) perchè dopo poco importa loro della gente e del resto del mondo.
Allora fanno i politici per interesse pecuniario?! Perche se cosi è allora voglio fare il politico!

Giovanni n. Commentatore certificato 05.12.07 18:22| 
 |
Rispondi al commento

Sig. Beppe grillo, ma tutti questi manciafranchi che fanno solo confusione, invece di essere strapagati, ad ognuno di loro verrebbe dato lo stipendio come quello medio di un lavoratore dipendente si... ma agevolato visto che comunque sembrerebbero un pò più di uno scaldino per le mani.
Crede che loro si prenderebbero tutto questo interesse a fare i nostri interessi con così cospicuo stipendio?
O vanno a fare i burattinai,(tanto loro prendono i fatidici 15.000,00 euro al mese) perchè dopo poco importa loro della gente e del resto del mondo.
Allora fanno i politici per interesse pecuniario?! Perche se cosi è allora voglio fare il politico!

Giovanni n. Commentatore certificato 05.12.07 18:20| 
 |
Rispondi al commento

Sig. Beppe grillo, ma tutti questi manciafranchi che fanno solo confusione, invece di essere strapagati, ad ognuno di loro verrebbe dato lo stipendio come quello medio di un lavoratore dipendente si... ma agevolato visto che comunque sembrerebbero un pò più di uno scaldino per le mani.
Crede che loro si prenderebbero tutto questo interesse a fare i nostri interessi con così cospicuo stipendio?
O vanno a fare i burattinai,(tanto loro prendono i fatidici 15.000,00 euro al mese) perchè dopo poco importa loro della gente e del resto del mondo.
Allora fanno i politici per interesse pecuniario?! Perche se cosi è allora voglio fare il politico!

Giovanni n. Commentatore certificato 05.12.07 18:19| 
 |
Rispondi al commento

CARO BEPPE GRILLO ERANO TROPPI ANNI CHE LA NOSTRA CLASSE POLITICA NON RICEVEVA UNO STRATTONE COSI ECLATANTE SI SONO VERGOGNATI A TAL PUNTO CHE FINALMENTE STANNO METTENDO MANO A TUTTI QUEI PRIVILEGI DA BUMERANG. SPERO TANTO CHE CONTINUI IN QUESTA DIREZIONE DI MORALIZZAZIONE DI CHI AVENDO PER TROPPO TEMPO IL POTERE SI DIMENTICA FACILMENTE DI ESSERSI LOGORATI.

giuseppe deste 28.11.07 16:34| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe,
finalmente eccoti in versione del buon Dr. Jekill, giacchè parli di politica estera, di cose veramente serie e non di dagli al nigher o allo zingher o ste robe da osteria, che non son per te, o forse hai bisogno di fare un pò il Mr Hide sennò ti danno dell'anarchico e comunista brigatista terrorista e pornostar (per i fanculi vari che sennò i bimbi piangono e i gattini diventan ciechi).
Spero che il senno ti illumini, così capirai che gli afgani e quei che qui chiaman i beduini non son mica loro i colpevoli di tutte le nostre disgrazie, laddove la colpa è del siur parun co li beli braghi bianchi e dei loro amichetti che hanno in tutto il parlamento e nelle amministrazioni che magnano alla faccia di noialtri tutti insieme, d'accordo felici e contenti specie ora che è passato il colpo di grazia sul welfare, che nianco lo psiconano era arrivato a tanto.
Cmq sia, TVTTB sempre e + di prima.

Valentina Vlahovic Commentatore in marcia al V2day 18.10.07 12:51| 
 |
Rispondi al commento

Scontrini e evasione fiscale.
Sappiamo tutti che l'evasione fiscale è uno dei mali italiani sui quali si deve intervenire. Ma sappiamo altrettanto bene quanto in Italia ci sia soprattutto una pressione fiscale spaventosa per le famiglie e assolutamente insostenibile per le imprese.: comunque tutto questo non basta certamente a giustificare comportamenti illeciti, ma tutti noi, in qualche modo abbiamo la coscienza sporca, dal dipendente al pensionato ,che fanno del lavoro in nero per arrotondare, oppure , la casalinga che fa la babisitter a ore, ecc . tutto questo certamente non dichiarato ;si arrivera’ a denunciare alla guardia di finanza anche tutti questi casi? Fermo restando che gli scontrini debbono essere emessi ; cantare vittoria per aver fatto chiudere un po' di botteghe, dimostrando così di avere polso fermo con chi “rovina” il Paese, sembra una cosa assolutamente assurda. Il Consumatore, caro al Governo Prodi ,sara’ fiero del fatto che, grazie ai tre giorni di chiusura inflitti al Fornaio o alla caffetteria, i conti dell'Italia finalmente si mettono sulla retta via.Invece , il Cittadino Consumatore dovrebbe chiedere uguale rigore nei confronti della gestione dei conti pubblici e degli sperperi vergognosi che lo Stato continua a fare. Perché, se siamo certi che alcuni commercianti , non emettendo tre scontrini pari ad un mancato ricavo dichiarato di qualche euro, stanno causando “danni irreparabili” alle finanze italiane,e messi alla gogna di fronte ai consumatori tutti, sono invece confuso nell'apprendere che ben altro rigore ,si usa con if manager pubblici messi alla guida di Enti mantenuti dallo Stato ,quando vengono "licenziati" per problemi di bilancio. Sono tali i casi del signor Cimoli, ex Amministratore delegato di Alitalia che nel 2006 ha generato perdite vicine ai 400 milioni di euro, rimosso dal suo incarico con una liquidazione che ammonterebbe a 5 milioni di euro. a causa dei “brillanti” risultati ottenuti……. Forse i nostri ministri e

IVAN TOMASELLA Commentatore certificato 31.03.07 11:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Per Andrea Serboli.

Ecco, bravo, fatti un esame di coscienza. Quelli come te a furia di turarsi il naso moriranno asfissiati. E poi proprio tu parli di narcisismo? “Grillo mi ferisci”, “Mi deludi”, ecc. Sei solo capace di dare degli impostori agli altri e poi scendi a compromessi con te stesso. Sei tu che blateri, Andrea. Specie quando a questo governo (che io ho votato) rimproveri solo la mai fatta legge sul conflitto di interessi. Perché allora mi sembri proprio cieco. Pensa alla sua connivenza con la Chiesa cattolica, per esempio. E cioè alla laicità dello Stato che è andata a farsi friggere. E’ chiaro che Prodi è meglio di Berlusconi. Ma io non voglio morire asfissiato. Voglio dire a voce alta ciò che penso e senza gli accomodamenti miseri che proponi tu. O che propone Serra. E inoltre io non credo che le cose siano mai state cambiate dal basso. Il “basso” è sempre stato trascinato da individui “alti” che magari lavoravano nell’ombra. Ma non avevano paura di dire NO. E certo quegli individui non erano “adattabili come te”. Che ti infuri perché vorresti che pure Grillo morisse asfissiato come te. Parli di sincerità, lealtà, onestà, ecc., eppure perdoni a Prodi di essere un trasformista, uno che dà un colpo alla botte e uno al cerchio. Pensa ai DICO e alla sua (di Prodi) molliccia perplessità sulla presenza di alcuni ministri alla manifestazione romana. Dove io ho urlato contro questo governo moribondo.
Ti lascio nell’illusione che con il tuo modo di pensare si possano “…accelerare i tempi, bruciare diverse tappe”. Meglio Berlusconi al governo ma con gente come Grillo che sa giudicare lucidamente le avarie della destra e della sinistra, piuttosto che una sinistra al governo solo perché gli altri sono peggiori. Questo è un triste assestarsi alla meglio. Non è amore per l’onestà.

Un caro saluto. Andrea

Andrea Lazio 13.03.07 01:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Per Andrea Serboli.

Ecco, bravo, fatti un esame di coscienza. Quelli come te a furia di turarsi il naso moriranno asfissiati. E poi proprio tu parli di narcisismo? “Grillo mi ferisci”, “Mi deludi”, ecc. Sei solo capace di dare degli impostori agli altri e poi scendi a compromessi con te stesso. Sei tu che blateri, Andrea. Specie quando a questo governo (che io ho votato) rimproveri solo la legge sul conflitto di interessi. Perché allora mi sembri proprio cieco. Pensa alla sua connivenza con la Chiesa cattolica, per esempio. E cioè alla laicità dello Stato che è andata a farsi friggere. E’ chiaro che Prodi è meglio di Berlusconi. Ma io non voglio morire asfissiato. Voglio dire a voce alta ciò che penso e senza gli accomodamenti miseri che proponi tu. O che propone Serra. E inoltre io non credo che le cose siano mai state cambiate dal basso. Il “basso” è sempre stato trascinato da individui “alti” che magari lavoravano nell’ombra. Ma non avevano paura di dire -NO-. E certo quegli individui non erano “adattabili" come te. Che ti infuri perché vorresti che pure Grillo morisse asfissiato. Parli di sincerità, lealtà, onestà, ecc., eppure perdoni a Prodi di essere uno che dà un colpo alla botte e uno al cerchio. Pensa ai DICO e alla sua (di Prodi) molliccia "perplessità" sulla presenza di alcuni ministri alla manifestazione romana. Dove io ho urlato contro questo governo moribondo.
Ti lascio nell’illusione che con il tuo modo di pensare si possano “…accelerare i tempi, bruciare diverse tappe”. Meglio Berlusconi al governo ma con gente come Grillo che sa giudicare lucidamente le avarie della destra e della sinistra, piuttosto che una sinistra al governo solo perché gli altri sono peggiori. Questo è un triste assestarsi alla meglio. Non è amore per l’onestà.

Un caro saluto. Andrea

Andrea Lazio 13.03.07 01:53| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Ciao Beppe,
mi viene di salutarti così xè anche se tu nn mi conosci io ti conosco da una vita.Io vorrei dire che sono davvero stufo di questi politici italiani,essere rappresentato da uno che ha dato le dimissioni xè incapace di agire ed interagire con le varie situazioni politiche,economiche e sociali del paese cui è a capo di governo.Poi dal presidente della rapubblica è stato rimesso al posto suo x dargli un'altra occasione;ma è possibile che a quanti,60 anni? bisogna dare un'altra occasione a uno che si è rubato tanti soldi facendo ben poco in 9 mesi di governo? Scusa, mi correggo, ben poco un cavolo! La finanziaria gli ha prodotto molto,soldi e malcontento popolare, tantè che il furbacchione si è fatto mettere sulle palle anche da chi lo ha votato, è mai possibile che noi dobbiamo avere gente di questo calibro in politica? un professore che nn ha avuto il posto fisso in una scuola e ha deciso di darsi alla politica tanto x avere un futuro tranquillo.Tranquillo?!? questo qui ce l'ha messo in quel posto a tutti! Io dell'altro,il tuo carrissimo amico di Arcore (è ironico nn offenderti) non voglio nemmeno parlare perchè tanto lo sputtani già tanto tu, ma di Prodi,dopo che ci ha presi in giro,che ci ha rubato i soldi,che ci ha ingannati con le sue storielle da 4 soldi di professore elementare che è,non voglio più essere rappresentato.
X me lui ha fallito,ha dato le dimissioni e deve andare a casa! Quale cavolo di altra chance?! Prodi BIS ?!? Prodi è stato rimesso dov'era xè se avessero chiesto ancora soldi x le elezioni gli italiani sarebbero scesi in piazza con i bastoni e i badili in mano incendiando qulasiasi parlamente e/o ministro gli capitava sotto mano! é semplice,ti fai eleggere presidente, alzi le tasse,nn fai un cavolo x il paese,e poi ti vuoi dimettere tanto la paga è assicurata; assicurata un corno !!
Licenziato!! ecco cosa doveva dire Napolitano quando Prodi aveva consegnato le dimissioni!
Dobbiamo fare referendum x mandarli a casa!!Aiutaci Beppe.

Ettore Guerrieri Commentatore certificato 08.03.07 10:54| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe, sappiamo che l'Afganistan come molti altri temi non fanno parte delle discussioni nei Bar e negli uffici. Sono contro la guerra, ma mi sembra, che la situazione dell'Afganistan, anche se non rientra nelle discussioni da Bar degli italiani, sia un serio problema da affrontare in Europa.

Daniele Campoli 02.03.07 10:30| 
 |
Rispondi al commento

http://thirdeye.forumgratis.org

Ale Tommolini 02.03.07 03:10| 
 |
Rispondi al commento

Fabbrica del Super Caccia F-35 degli Usa in Italia: tempesta sul governo Prodi.

Prodi tace e il suo governo ottiene la fiducia sulla pelle dei pacifisti anti caccia F-35. Il Sottosegretario alla Difesa Lorenzo Forcieri firma al Pentagono il protocollo d’intesa su produzione, supporto e sviluppo del caccia Joint Strike Fighter noto come Jsf o F-35. Un'intesa per produrre i micidiali caccia F-35. Reagiscono vescovi, società civile e parlamentari. Il primo appuntamento a Vicenza il 17 febbraio 2007 per impedirne la fabbricazione a Novara, pare non abbia sortito effetti. Pare imminente l'avvio dell'assemblaggio finale di velivoli da combattimento da effettuarsi nel sito aeronautico di Cameri, provincia di Novara. I membri del “Tavolo di lavoro contro gli F-35” che hanno già aderito alla manifestazione in programma a Vicenza il 17 febbraio contro l'ampliamento della base Usa, tacciono. Il governo tace. Per la sinistra il progetto del JSF affossa la cooperazione europea e fa esplodere le spese militari.In termini economici e finanziari l’acquisizione dei velivoli comporterà per l’Italia un impegno stimato in circa 11 miliardi di dollari. Per la sola produzione delle ali del velivolo, già a partire dal 2008 e fino al 2014 si prevedono attività che potrebbero sviluppare un volume di risorse dirette crescenti fino a circa 2000 posti di lavoro. Ma Prodi tace. E' ben chiaro che questi sono caccia in grado di portare ordigni nucleari: fino a prova contraria il nostro esercito non dovrebbe averne bisogno. O no?

Nicola Facciolini 02.03.07 00:59| 
 |
Rispondi al commento

COME EVITARE LA CRISI DI GOVERNO SENZA METTERSI A 90 GRADI

Non si tratta di cadere su una questione "marginale" come l'Afghanistan,ma di non giocare con le parole;io sono contro le basi americane,ma mi chiedo perchè sottoscrivere un programma (cui,votando,ho aderito ANCH'IO) che lasciasse un'enorme lacuna alla voce "antiamericanismo:sì o no?".Per scannarsi dopo con calma,come si farà con i DICO?Perchè sarebbe stato troppo chiedere che ci si mettesse d'accordo PRIMA,dato che si aveva un lustro per farlo?E questo lo dico a D'Alema e Napolitano,che non reputano importante il parere dei loro datori di lavoro,buttando così a mare un ragionamento in fondo sensato come quello sulla presenza italiana al tavolo delle trattative afghano.Lo dico però anche a Giordano e Diliberto,i quali sono "alternativi" la mattina e "governativi" il pomeriggio.Io li preferisco "alternativi",per carità,ma allora perchè accettare che al tavolo del programma si facesse finta di essere tutti della stessa sponda,visto che il tema era tanto scottante (almeno per noi datori di lavoro che sganciamo i voti e i soldi) da spingerli addirittura a Vicenza,fuori dai loro sarcofagi,per frequentare,una volta tanto,della gente normale?Un momento,cari Rossi e Turigliatto,ne ho anche per voi:vi condivido,avete ragione,ma sappiate che la cosa è irrilevante.Mi spiace,ma io sono una persona che crede nelle strette di mano,specie nella propria,e in un sistema elettorale senza preferenze io (purtroppo) non vi ho mai votati,ho votato i vostri partiti,le loro astratte idee e,anche se sono fatti da rapaci,non siete proprietari del diritto di scavalcarli,nemmeno nel nome dei vostri principi (che non c'erano sul programma).Se loro non sono stati capaci di mediare,restando coerenti,laddove si erano ripromessi di farlo,sarò io a deciderlo,non voi.Se per voi era tanto importante,come del resto sarebbe stata per me,la questione Esteri,perchè accettare la candidatura sulla base del "poi si pensa"?E adesso forza,pensateci...

Simone Palmieri Commentatore certificato 01.03.07 21:44| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

SVEGLIA E' L'ORA DEI DIRITTI

Manifestazione nazionale per le unioni civili

10 Marzo 2007 - Roma- Piazza Farnese

Dopo l'affossamento dei DICO questo blog aderisce con forza alla manifestazione di Roma. Il riconoscimento dei diritti civili alle coppie gay rappresenta una conquista di civiltà e un punto di progresso nella lotta verso il riconoscimento dei diritti umani a tutti gli individui.

WWW.RIBERAONLINE.BLOGSPOT.COM

WWW.RIBERAONLINE.BLOGSPOT.COM

WWW.RIBERAONLINE.BLOGSPOT.COM

alessandro del monte 01.03.07 17:19| 
 |
Rispondi al commento

Attenti a quei 2
Purtroppo questa volta vi è andata male, oramai siete delle
“ carte scoperte “ infantili, superficiali, puerili e ridicolizzati
da tutta Italia, avete dimostrato di essere dei venduti,
traditori e vigliacchi mascherati da “dissidenti” che ora, per
coerenza, se avete coraggio dovete DIMETTERVI.
Il danno che avete procurato è incalcolabile e ora nulla più
sarà come prima; avete infranto il sogno di milioni di Italiani
di avere semplicemente un governo NORMALE senza tanti
ideologismi e utopie velleitarie, un governo che badi alla sostanza
dei fatti e non alle chiacchiere.
Ci vogliono uomini con veri attributi oggi per avere il coraggio
di riprendere il cammino ignobilmente fermato da 2 incoscienti
avventurieri mercenari che dissentono e dissertano sull’Afganistan
e sulla base di Vicenza mentre il mondo si interroga preoccupato,
sulla ferma intenzione dell’Iran di dotarsi, come già stà facendo,
di armamenti nucleari ! ?
Riprendere sì, con coraggio, perchè la posta in gioco è molto alta
e nonostante questi 2 INFAMI che ci hanno fatto ricoprire di insulti
e di ridicolo, bisogna resistere e andare avanti per dimostrare a tutti
la nostra ferma determinazione di governare seriamente e in modo
NORMALE questo nostro paese.
Come semplice cittadino elettore, prendo atto della decisione degli
organismi statutari di Rifondazione Comunista per la sospensione
dell’insignificante Turigliatto , mi congratulo e li esorto a proseguire
nella loro indispensabile collaborazione, a pieno titolo, nell’azione
di governo. Ricordiamoci sempre che i pidocchiosi morti di fame
non sono mai stati nostri elettori e sostenitori.
Noi siamo buoni ma non fessi e non abbiamo paura di chiamare
le cose con il loro vero nome : smascheriamoli nei fatti prima che
il fango che ci hanno riversato contro... li sommerga.

Pietro Magliano 01.03.07 16:22| 
 |
Rispondi al commento

Bhè... per adesso vi tocca ancora aspettare, merdosi accattoni forzaitalioti, dovete ancora aspettare per lo sbafo a nostre spese... Siete politicamente inetti e scorretti, l'opposizione "a prescindere" che fate NON serve certo a noi Italiani, ma solo a voi affamati e ingordi di potere. Qusto governo governa con difficoltà soprattutto grazie alla vostra scorrettezza e sinceramente NON credo che voi abbiate i numeri per fare meglio, brogli elettorali a parte!!

Franco Grosso 01.03.07 09:01| 
 |
Rispondi al commento

Beppe, che ti devo dire.

L'hai detto anche tu, no? "Dobbiamo scegliere tra il peggio e il leggermente meno peggio, tra una merda fredda e una merda tiepidina". Io ho appena iniziato a lottare per quello che voglio dalla politica, dal governo, da questo paese che è diventato non dico la pattumiera, ma di sicuro la sputacchiera del mondo, però a diciotto anni compiuti posso ben affermare che ne ho già le balle piene. Mi immagino te che hai passato i sessanta...

La settimana prossima vado in gita a Barcellona con la scuola. Quasi quasi ci resto. Ma almeno in Italia ci sei tu a dare un po' di sostegno a noi poveri disgrasià, altrimenti credo che ci sarebbe stato già uno sfollamento generale ma sai da quanto...almeno, per quel che mi riguarda. Chiamami disfattista ma ho già due balle grosse come ananas...

Mi dispiace che il mio commento non sia molto costruttivo, ma sono le undici di sera e non connetto molto. Sarà per un'altra volta.

Ciao Beppe! Grazie di esserci!

Giulia

Giulia Minutillo 28.02.07 23:03| 
 |
Rispondi al commento

L'ITALIA SEDE PER LO SVILUPPO DEL SUPERCACCIA F-35 DEGLI USA. PROPOSTA DI INTERROGAZIONE AL SENATO.

Il Governo Prodi informi il Senato sullo stato della partecipazione italiana al programma JSF che è stato caratterizzato dalla volontà americana di consentire ad altre nazioni di partecipare allo sviluppo, con vari livelli di “partnership”. Il Livello 1 è quello che consente la maggior voce in capitolo nelle scelte di sviluppo e commerciali, a fronte di un impegno economico pari a oltre 2 miliardi di dollari (corrispondente al 10 % dei costi di sviluppo inizialmente previsti). L'unico partner di primo livello è l'Inghilterra. Il Livello 2 consente una significativa partecipazione allo sviluppo, a fronte di un impegno economico pari a circa 1 miliardo di dollari (5% del costo di sviluppo previsto). Gli unici partner di secondo livello sono l'Italia e l'Olanda. Il Livello 3 consente una modesta partecipazione al programma di sviluppo (nell'ordine dell'1%) a fronte di un impegno economico nell'ordine di alcune centinaia di milioni di dollari. I partner di terzo livello sono il Canada, la Turchia, l'Australia, la Norvegia, la Danimarca.L'Italia, inizialmente interessata alla sola versione B (22 esemplari per sostituire gli Harrier della Marina), ha poi deciso di assegnare il caccia anche all'Aviazione Militare, per avere una prima linea basata sugli Eurofighter e sull' F-35, portando il totale di esemplari previsti a 130 circa, anche se non è stato ancora deciso come saranno ripartiti tra le varie versioni.
In Italia sarà anche allestita una linea di costruzione e assemblaggio che sarà responsabile per la produzione di buona parte degli F-35 destinati all'Europa e ad altre nazioni.
L' F-35A è un caccia monomotore, la cui pianta ricorda da vicino quella dell'F-22. Il costo di produzione per ciascun esemplare è valutato intorno ai 40 milioni di dollari. Il costo totale di sviluppo del programma, inizialmente previsto in 25 miliardi di dollari è oggi valutato in 40/50.

Nicola F. Commentatore certificato 28.02.07 22:36| 
 |
Rispondi al commento

Io non ce la faccio più!!!!


E' ora di riprenderci un pò di dignità nei confronti dei Politici e Politicanti vari!

ITALIANIIIIIIIIII!!!!

C'è un metodo molto ma molto semplice per riappropriarci di una parte della vera Democrazia!

Ora,un governo ha la durata di 5 anni? Bene,allo scadere di ogni anno di governo la parola viene data ai cittadini con un semplice Referendum: Siete d'accordo con l'operato effettuato nell'ultimo anno dell'attuale Governo?
Due caselline: SI......e......NO!

Vince il SI,il governo procede con il suo mandato. Vince il NO?....se ne torna a casa,FUORI DAI COGLIONI! Siamo noi che dobbiamo decidere se un Governo ci piace o no! SIAMO NOI A DECIDERE PORCA PUTTANA E NON LORO! DEMOS:potere al POPOLOOOOOOO,dal bassoooo!!!!

ITALIANIIIIIIIIIII!!!!...SVEGLIAAAAAAAAA!!!!!

Massimo Michelini Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 28.02.07 20:32| 
 |
Rispondi al commento

*+*+*+*+*+*+VOLEMO BEPPE PRESIDENTEEEEEEEEEEEEEE*+*+*+*+*+*+*
DAJE BEPPE KE 6 ER MEJO!!! FATTE SENTIIIIIIII!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!! TE AMO

giulia riccucci 28.02.07 18:33| 
 |
Rispondi al commento

caro Beppe,
è preoccupante la rapidità del tuo peggioramento di questi ultimi tempi. Fossi in te ci penserei un attimo.
Ciao.AUG

Augusto Di Stefano 28.02.07 18:25| 
 |
Rispondi al commento

ciao a tutti

oggi voglio postare un problema che dura ormai da 310 anni, e che appunto a luglio di questo anno compira gli anni.Sto parlando del signoraggio, nmodello economico nato con la banca centrale inglese, a cui le altre banche centrali si sono ispirate per estorcere denaro allo stato e ai cittadini.
il signoraggio , in italia è una pratica incostituzionale. Per spiegare il signoraggio basta un semplice esempio:

ammettiamo che lo stato debba costruire un'opera pubblica compresa nella manovra finanziaria dell'anno corrente, per pagarla lo stato chiede in prestito alla banca centrale del denaro; ora la banca centrale nn dispone del denaro che lo stato gli chiede cosi lo stampa al costo di 0.33 euro a banconota, ricordo che dal 1929 il denaro nn ha piu copertura aurea. Quando pero deve prestarlo allo stato, magicamente il denaro stampato dalla banca centrale acquista un valore pari a quello scritto sulla banconota cosi facendo lo stato si indebita nei confronti della banca tanto quanto gli costa l'opera pubblica. Ora trattandosi di un prestito la banca centrale chiede un interesse sul capitale. Questo interesse è il famoso tasso stabilito dalla banca centrale europea. quindi di conseguenza lo stato si ritrova indebitato del capitale piu l'interesse maturato. Tutto questo va a finire nel cosidetto debito pubblico. Lo stato per restituire il debito alla banca centrale deve aumentare le tasse e quindi riscuotere del denaro che questa volta è coperto dal lavoro dei cittadini che quindi ora ha un valore. Ricapitolando la banca centrale emette il denaro dal nulla e lo riceve maggiorato degli itneressi tra l'altro con un valore pari al lavoro dei cittadini.

Ora la mia domanda è questa: perchè se per costituzione lo stato italiano deve avere la sovranita monetaria, con tutto cio che ne consegue, la banca centrale si riserva il diritto, pergiunta coperto da leggi per quanto ne so, di stampare banconote dal nulla?
guarda caso la BCI è privata e ciampi fu governatore

ivan catalano Commentatore certificato 28.02.07 16:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ciao a tutti

oggi voglio postare un problema che dura ormai da 310 anni, e che appunto a luglio di questo anno compira gli anni.Sto parlando del signoraggio, nmodello economico nato con la banca centrale inglese, a cui le altre banche centrali si sono ispirate per estorcere denaro allo stato e ai cittadini.
il signoraggio , in italia è una pratica incostituzionale. Per spiegare il signoraggio basta un semplice esempio:

ammettiamo che lo stato debba costruire un'opera pubblica compresa nella manovra finanziaria dell'anno corrente, per pagarla lo stato chiede in prestito alla banca centrale del denaro; ora la banca centrale nn dispone del denaro che lo stato gli chiede cosi lo stampa al costo di 0.33 euro a banconota, ricordo che dal 1929 il denaro nn ha piu copertura aurea. Quando pero deve prestarlo allo stato, magicamente il denaro stampato dalla banca centrale acquista un valore pari a quello scritto sulla banconota cosi facendo lo stato si indebita nei confronti della banca tanto quanto gli costa l'opera pubblica. Ora trattandosi di un prestito la banca centrale chiede un interesse sul capitale. Questo interesse è il famoso tasso stabilito dalla banca centrale europea. quindi di conseguenza lo stato si ritrova indebitato del capitale piu l'interesse maturato. Tutto questo va a finire nel cosidetto debito pubblico. Lo stato per restituire il debito alla banca centrale deve aumentare le tasse e quindi riscuotere del denaro che questa volta è coperto dal lavoro dei cittadini che quindi ora ha un valore. Ricapitolando la banca centrale emette il denaro dal nulla e lo riceve maggiorato degli itneressi tra l'altro con un valore pari al lavoro dei cittadini.

Ora la mia domanda è questa: perchè se per costituzione lo stato italiano deve avere la sovranita monetaria, con tutto cio che ne consegue, la banca centrale si riserva il diritto, pergiunta coperto da leggi per quanto ne so, di stampare banconote dal nulla?
guarda caso la BCI è privata e ciampi fu governatore

ivan catalano Commentatore certificato 28.02.07 16:05| 
 |
Rispondi al commento

maggioranze e cadute di Governo..

Cade il governo Prodi, e subito tutti i commentatori, i tg e i talk-show a dare la colpa ai due senatori di sinistra che non hanno votato, Turigliatto e Rossi.

Ma è un falso.

Se anche i due avessero votato a favore, infatti, in base al regolamento del Senato la soglia dei voti necessari si sarebbe alzata di uno: quindi un voto sarebbe comunque mancato.

Nessuno lo ha spiegato agli italiani, di cui sono stati però subito raccolti tutti gli sfoghi indignati e delusi.

Una manipolazione da manuale.

Fabio Martina Commentatore in marcia al V2day 28.02.07 13:46| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Vorrei rispondere ad Andrea Tuzio, a proposito dei senatori coglioni,che invece di votare no avrebbero dovuto mostrare il loro dissenso nel partito o in parlamento.Ti racconto una storia a proposito della coerenza,specie di quella perduta.Ho fatto il consigliere comunale nella mia città:in aula si deliberava sulla proposta di privatizzazione dell'acqua.Personalmente sono contraria alla privatizzazione di un bene così prezioso,però per non METTERE IN CRISI LA MIA MAGGIRANZA, ho votato a favore.La delibera è passata grazie ad 1 solo voto,ed io non mi sono mai fatta così schifo come allora.La privatizzazione non si farà... forse, ma non certo grazie a me!Cosa insegno a mio figlio?Ke esempio gli do?W la coerenza dei pecoroni e alla faccia dei coglioni! Coglioni solo coloro i quali ke(come me) per il presunto bene(perkè caspita se non te lo fanno pesare i detentori della poltrona!)del gruppo cui aderiscono rinunciano alla proprie idee e a ciò in cui credono.Bhè... io alla poltrona ci ho rinunciato, non me ne frega nulla, voglio solo potermi guardare allo specchio, e specchiarmi negli occhi di mio figlio sapendo di non predicar bene e razzolar male.Non voglio essere un cattivo esempio per lui, voglio che cresca in un mondo migliore.La politica ed i politici a tutti i livelli dovrebbero solo pensare a ciò ke fa bene alla collettività,non a ciò ke fa bene al proprio sedere e al proprio prestigio.Non vai in Parlamento al Senato o al potere di qualsiasi ente locale per dimostrare che noi siamo i buoni e loro i cattivi,vai a rappresentare chi ti ha eletto,e devi farlo pensando a quello che è meglio per loro.La politica del corporativismo ha creato,coperto e alimentato lo skifo e le ingiustizie in cui giornalmente ci imbattiamo.Un saluto a te e a tutti.

mirca alessi 28.02.07 13:35| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

caro beppe scrivo per dirti che ho visto recentemente il tuo spettacolo "incantesimi"(bologna 2006) e tra le tante che cose che hai detto se ne trovava una che sinceramente non ho gradito e cioè quella che riguardava il pestaggio di un marocchino da parte di due o tre carabinieri. Orbene, tu hai detto che certe cose (il pestaggio)non si fanno davanti a tutti ma al limite lontano da sguardi indiscreti(scusa se queste non sono proprio le parole esatte)perchè oggi ti filmano con i telefonini, lo si poteva portare dietro un cespuglio o in caserma e dargli due schiaffeti. A questo prposito vorrei dirti alcune cose:

1)il pestaggio io lo visto e sinceramente faceva venire il vomito;

2)un comportamento del genere lo si può comprendere(non giustificare) da parte di teppisti o di "cittadini" che si vogliano far giustizia da soli e non da dei tutori dell'ordine sopratutto carabinieri ;

3)non esistono "marocchini o extracomunitari che rompono i coglioni" ma persone che rispettano la legge e persone che non lo fanno;

4)non sono di quelli che dicono che siccome uno è nero oppure giallo va difeso a prescindere ma ho notato nel tuo intervento una sorta, NON di razzismo( ci mancherebbe altro!) ma ( se mi permetti) di ruffianeria(forse mi sbaglio) nei confronti del pubblico.

sono un tuo ammiratore e sinceramente ci sono rimasto un po male.
ti saluto.
ps:comunque lo spettacolo era splendido.

g.mazzini 28.02.07 07:43| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

la legge sul conflitto di interessi non la faranno mai!!! hanno troppi interessi in comune( destra e sinistra).Recitano a dividersi ma poi sulle grandi questioni si ricompattano subito!
ma credono veramente di prenderci ancora per il culo?

s.pertini 27.02.07 22:29| 
 |
Rispondi al commento

I nostri dipendenti avevano detto:

VIA SUBITO LA LEGGE BIAGI (IL PRECARIATO)
VIA SUBITO LA LEGGE CIRIELLI (SALVA PARLAMENTARI)
VIA SUBITO LE LEGGI AD PERSONAM
VIA SUBITO IL CONFLITTO DI INTERESSI


Cosa è stato fatto di tutto questo e che gli Italiani hanno votato??????


N U L L A ! ! ! ! !


Cari Dipendenti.....A CASA!!!!! FUORI DAI COGLIONI!!!!


SOTTO UN ALTRO GOVERNO!!!

Massimo Michelini Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 27.02.07 22:14| 
 |
Rispondi al commento

La situazione è chiara a tutti, ma quello che qualcuno a volte dimentica, è quello che ha detto Fassino ieri su La repubblica, e cioè che se si fa parte di una maggioranza, il voto di un singolo coglione(xchè sono stati coglioni i senatori di rifondazione che hanno votato "no"), non può far cadere un governo! Le proprie opinioni posso essere dette, senza alcun problema, in sede di partito e anche in parlamento, ma poi si vota x il bene della proprio maggioranza di governo. é questo l'elemento pricipale da rispettare x stare in una coalizione. I comunisti li vanno a fare da un'altra parte, non alla camera o al senato(soprattutto!), dove si richia di riconsegnare l'Italia a Berlusconi, e di fare anche una pessima figura con i propri elettori. Questo è tutto

Andrea Tuzio (lennon82) Commentatore certificato 27.02.07 21:33| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La situzaione è davvero paradossale. Mi rendo perfettamente conto che per ogni senatore e deputato vige la libertà di voto e di coscienza, ma visto che il presupposto per cui ci si è batutti e vinto le elezioni era quello di cacciare Berlusconi e queste destre ridicole, ora che si governa con questa maggioranza risicatissima, tutte le prerogative loro attribuite, purtroppo, non è il caso che vengano esercitate. Bene tutti farebbero a fare i bravi soldatini e dire sempre si al proprio govero. Sono consapevole che mi tirerò dietro parecchie critiche negative, ma dato che la situazione è questa...c'è poco da fare. Sono convinto che i "dissidenti" dovrebbero farsi un sano e profondo esame di coscienza, rivalutare la loro sconfinata imperizia e imprudenza, magari incominciando a pensare di crescere e capire che se sono senatori eletti, ora sono politici e non più cittadini liberi di protestare, manifestare e andare controcorrente. Altra responsabilità l'hanno tutti i dirigenti, i quali invece di preoccuparsi di fare le "primedonne" avrebbero fatto o farebbero cosa intelligente se si occupassero, voto per voto, di cordinare sempre tutto. Un ultimo pensierino lo dedico a Bertinotti, il quale con le sue dichiarazioni ante-manifestazione vicentina, avrebbe fatto bene a starsi zitto, visto che mi ha indotto a dare ragione a Casini, il quale ha detto che se proprio il Presidente della Camera ci teneva ad andare a Vicenza, bene avrebbe fatto a dimettersi per poter liberamente sfilare (sic!).

Daunia Felix 27.02.07 20:41| 
 |
Rispondi al commento

Tutti appassionatamente contro D'alema...
Io vorrei chiedere ai "pacifisti" se pensano mai a cosa succederebbe col ritiro immediato dall'Afganistan!Si riconsegnerebbe il paese ai Talebani,che non sono certo la massima espressione di libertà e pace!!Meglio restare, addestrare le forze dell'ordine e l'esercito afgano per permettere il prima possibile elezioni davvero libere e trasparenti,e nel frattempo avviare collaborazioni civili concrete per risollevare le sorti economiche di quel Paese e togliere dalla fame la popolazione.(es.studiando nuove colture da proporre ai contadini afgani al posto dell'oppio...ma si puo fare tantissimo,magari coinvolgendo le nostre università)
Se essere pacifisti significa solo sventolare una bandiera colorata nelle nostre belle piazze sicure, io non mi sento pacifista!!
Per me bisogna avere il coraggio di proporre soluzioni, impegnarsi attivamente per il multilateralismo, il dialogo e la collaborazione tra popoli e Stati....esattamente ciò che D'alema stava facendo,svincolando l'Italia dalla folle politica di Bush(ci siamo ritirati dall'Iraq,abbiamo chiesto l'estradizione di 28 agenti Cia ecc...)senza rifugiarsi nei nostri piccoli meschini confini,ma rimanendo attori protagonisti e propositivi nella diplomazia internazionale(Impegno in Libano,conferenze di pace sull'Afganistan ecc...)Tutto il resto sono chiacchere al vento...spero che D'alema possa riprendere al più presto la sua ottima azione diplomatica e fare dell'Italia una COSTRUTTRICE DI PACE!!!

Matteo P. Commentatore certificato 27.02.07 19:52| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non sembra essere giunto il momento di presentare candidato Beppe Grillo alle prossime ed imminenti elezioni? magari come premier visto che senbra avere tutte le verità e le relative soluzioni a portata di mano?
Non vuole essere ironia la mia bensì una seria proposta per il futuro.
grazie per gli eventuali commenti.

Giorgio G. Commentatore certificato 27.02.07 12:42| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

è matematico signori...
Se un uomo potesse raggiungere un obiettivo con le proprie forze lo farebbe senza chiedere aiuto ad altri. Il cercare supporto si basa, di fatto, su di una debolezza (giustificata o meno). Se poi tale aiuto lo chiedi a gruppi che hanno per indole storica l'essere in opposizione al sistema diventa davvero difficile fare qualcosa. Ho detto "fare qualcosa".... termine estraneo alla politica. Sarà per questo che si battono per una legge chiamata DICO e non faccio?

Lucio Bonzani 27.02.07 11:25| 
 |
Rispondi al commento

NEL PROGRAMMA DELL'UNIONE NON CI SONO LE LIBERALIZAZIONI, NON CI SONO LE BASI A VICENZA NON CI SONO TANTE COSE, ORA SE SI ANDRà A VOTARE, LA LEGGE ELETTORALE CI METTERà NELLE MANI DI UN ALTRO GOVERNO DI MICROMAGGIORANZE O COME ORA NELLE MANI DI ANDREOTTI CHE DOPO 80 ANNI DI GOVERNO MAFIOSO CI MANCAVA POCO CHE VENISSE ELETTO PRESIDENTE DEL SENATO E CHE ORA GOVERNA DANDO ONON DANDO IL SUO VOTO. RESET

Emanuele D'Agata Commentatore certificato 27.02.07 10:56| 
 |
Rispondi al commento

Miei cari compatrioti, sono concorde sul manifestare contro la base usa a vicenza e la missione in afganistan, ma questa è l'ennesima dimostrazione di come i sostenitori del governo prodi siano (come quelli del governo berlusconi, ma forse di più in questo caso) un GREGGE DI PECORE. Sì, pecore. In 200.000 per vicenza? Bene. Ma perchè cazzo nessuno ha manifestato prima contro un governo che ha MENTITO in campagna elettorale? In italia si fa la fame perchè il lavoro è diventato da schiavi e la legge Biagi è ancora lì! Schiavi i precari, fuori i delinquenti e voi pecore in piazza per problemi SECONDARI! Prima il pane poi via le basi! Vi voglio vedere tra qualche anno manifestare con le pezze al culo contro la prossima base.

pecora nera 27.02.07 10:33| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe e cari tutti,
DS e Margherita hanno ottenuto ciò che volevano. I famosi 12 punti lo dimostrano. Non hanno fatto SUBITO una buona legge sul conflitto d'interessi per ricattare la "sinistra radicale" e...noi! "O con noi o...torna l'uomo nero (Berlusconi)".
Complimentoni ai cervellotici fautori del Partito Democratico!
Vittoria Pagliuca

Vittoria Pagliuca Commentatore in marcia al V2day 27.02.07 07:47| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non sono un grancchè come politico, ma sono rimasto sconcertato dalla strumentalizzazione avvenuta in capo a questa crisi di governo. Se tutto ciò giustificasse gli insulti volati sul senatore Rossi come anche sul senatore Turigliatto. Il palamento italiano in queste occasioni in effetti, esprime al meglio il proprio cuore anarcoidale. Dalle ola ai giornali che volano, agli insulti, alle parolacce, alle grida. E io che mi chiedevo quale fosse l'esempio giusto per gli stadio violenti. Anzi, ritiro subito l'offesa fatta agli anarchici, supponendoli moralmente ed eticamente più educati...
Ma suvvia, siamo uomini di mondo e dell'etichetta possiamo infischiarcene. Gli insulti possono scivolare. Il governo ha fatto buon gioco. Il popolino si agitava troppo, tantovale tranquillizzarlo con un paio di streghe da gettare al rogo. Da che mondo e mondo la storia sempre si ripete. Chi ci crede invece, che il genere umano un giorno imparerà? Historia magistra vitae: nessuno ci crede da quando l'hanno scritto. E' una cazzata, soprattutto da quando esiste il revisionismo storico.
Moralmente siamo caduti troppo in basso. Ora più di prima non posso che dubitare che il governo, il parlamento italiano sia costituito da qualcuno che veramente voglia rappresentare l'Italia, il popolo italiano, ma sia solo più simile agli stadio da chiudere per la troppa violenza e la troppa stupidità.
Se esistesse una legge che condanni chi rappresenti i propri elettori, questa l'avrebbero inventata in Italia...
ps: eppure ho anche l'impressione che ora più che mai ci si stia scannando per questa crisi. chi è dissidente, chi non è nel coro è alla gogna. l'inciviltà è naufragata dal parlamento all'italia tutta. eppure, per mandare casa i nostri dipendenti dovremmo esser più ragionevoli di loro stessi. non m'importa giustificare rossi o turigliatto (mal per loro se non si son parato il culo), ma la maggioranza non ci sarebbe stata lo stesso.

pancho villa 26.02.07 22:17| 
 |
Rispondi al commento

per piero r:
ti ho risposto in "discussione" ma la mia risposta non c'è più,pazienza.
ciao.

s.koba 26.02.07 20:47| 
 |
Rispondi al commento

Sono una ragazza di 16 anni che tenta più meno inutilmente di seguire quello che succede nel nostro paese e che cosa succede nel mondo.
La politica e l'economia sono diventate così complicate che chi si affaccia ora su questo "panorama" non riesce a capirci più o meno nulla o comunque non riesce a sapere quello che un cittadino decente dovrebbe conoscere.
Per essere ragazzi attivi non si può però passare tutta la propria esistenza su di un giornale ma allora come non pensare che i "potenti" o comunque la classe dirigente faccia di tutto per NON far comprendere, per tenere all'oscuro.
Se per un giorno non si segue cosa succede in parlamento o al governo ci si ritrova con un programma fatto di promesse totalmente stravolte, con una finanziaria rigirata, con una politica estera incognita...e qualche volta con un governo caduto!!!non ci vorrebbe forse maggiore chiarezza?

Daniela morpurgo 26.02.07 17:02| 
 |
Rispondi al commento

E pensare che in passato i governi sono caduti per molto meno... Il primo governo Berlusconi cadde grazie ad una telefonata di Scalfaro a Bossi...Il governo Prodi cadde per l'inFAUSTA presenza..... e questa volta, che sarebbe dovuto cadere, è ancora in piedi...
Ma io mi chiedo: come si fa a non rendersi conto di aver creato una maggioranza puzzle prendendo tutto ciò che il mercato offriva e che proprio per questo motivo non potrà mai essere autosufficiente se non sacrificando le convinzioni di qualcuno!? Pensandoci bene... forse litigherebbero meno se ci fosse una coalizione composta da FI,UDC,e Sinistra moderata... I Radicali coi moderati nun ci possono stà! Ma è cosi difficile da capire? Ma al governo lo volete capire che ci deve andare chi VUOLE ed è IN GRADO di fare il bene degli elettori?? Sul fatto di "voler far bene" è difficile dare un giudizio oggettivo... ma sul fatto di "essere in grado" si può chiaramente affermare che il governo Prodi non lo è...
P.S. A quando la legge che elimina la presenza nefanda dei senatori a vita? Ma se proprio bisogna dargli qualcosa (dopo tutto quello che hanno avuto in passato) non gli si può concedere l'abbonamento gratis al bus e allo stadio? No, bisogna per forza sopportarceli in Parlamento a fare cose per le quali non hanno avuto il consenso dai cittadini (come invece hanno avuto gli altri senatori)? A parte che non capisco perchè il Presidente della Repubblica lo debba eleggere il parlamento... anzi no, ho capito! Per essere certi al 100% di riavere l'incarico di governare anche se il governo cade! Oppure per occupare tutte le cariche istituzionali! AH.. ora è chiaro!... Incredibile.. è proprio vero.. bisognerebbe copiare di più il sistema di altri paesi!

Aldo Bini 26.02.07 16:16| 
 |
Rispondi al commento

((SEGUITO)) & c. l'unica cosa che interessa è alla fine la poltrona. Ci trascineremo un bel Prodi-bis fino a quando non i ns.governanti non raggiungeranno il limite per la pensione e poi... chi se ne frega! Chi saranno i sostenitori? Ovvio il carissimo ex dc, ex udc …. Follini e l’amico, anche lui ex dc, ex udc … e ora movimento per l’autonomia siciliana Lombardo, il quale in cambio di una promessa di ponte sullo stretto (che ci frega se poi le infrastrutture di sostegno a quel ponte costruito in una zona ad altissimo rischio sismico non ci sono?) e magari….. di qualche altro posticino di sottogoverno, beh…. Provvederanno a portare avanti questo stillicidio che tutto fa tranne che il bene degli italiani. Oggi i fatti mi danno ragione, ma del resto la previsione era molto semplice da fare, da un comunista come Napoletano che potevamo aspettarci? Possibile che non ci sia un modo per cambiare le cose? A volte ho la voglia disperata di andar via dall’Italia, mi sento sminuita in quanto persona e in quanto italiana? Beppe non saresti disposto a fondare una libera nazione a cui tutti potremmo sentirci fieri di appartenere? Ci scommetto che sapresti far meglio di tutti quegli spocchiosi panzoni politici che si onorano di rappresentarci in italia e nel mondo

mirca alessi 26.02.07 15:33| 
 |
Rispondi al commento

Venerdì ad un mio amico a proposito della caduta del governo Prodi scrivevo: Accadrà che in barba agli italiani che a maggioranza vorrebbero tornare alle urne, ci riappioppieranno un bel Prodi-bis con annesse e connesse accozzaglie varie, della serie i vari luxuria, caruso e il trio onnipresente in video Giordano-Palermo-Diliberto i quali predicando bene e razzolando male, sostengono che gli onesti in italia sono i lavoratori dipendenti che pagano le tasse (perciò diamo la caccia agli untori), che dovremo mandare tutti in pensione a 57 anni (con quali soldi poi non si sa), che dobbiamo fare una seria politica in favore della famiglia (per cui risolviamo il problema con gli asili nido e inventiamoci i "dico", ma autorizziamo gli enti locali ad aumentare le addizionali per un sano sostegno alle tasche delle famiglie), liberalizziamo tutto ciò che si può liberalizzare (ma spostiamo tutto verso la grande distribuzione)per far sì che l'economia e i consumi riprendano (nei fatti nella mia realtà i consumi registrano un'alta contrazione) ed infine per la gioia dei telespettatori va in onda il grande fratello delle intercettazioni, e delle varie anagrafi che comunicheranno telematicamente i dati dei tuoi c/c e degli investimenti con data retroattiva dal 01.01.2005... appuntamento il 30/04/2007 (scadenza spostata di un giorno perchè il 29 aprile è domenica!), e se acquisisci un fabbricato controlliamo i conti tuoi e dei tuoi parenti, come dire "quando si son persi gli asinelli per strada, si cercano i capestri!!!! Chiaro che chi aveva da fare donazioni, (vedi il dipendente Prodi e il dipendente Berlusconi) compravendite ed operazioni soggette ad imposta di registro le ha già fatte....ora tocca a noi comuni mortali e delinquenti di stampo presunti colpevoli a meno che non riusciamo a dimostrare il contrario! Ero una elettrice di sx fino a 10 anni fa, allora ci credevo, ora sono disincantata, perchè ho finalmente capito che ai vari Prodi, Mastella, Bindi,Palermo

mirca alessi 26.02.07 15:24| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe Grillo, a quando una petizione popolare, per mandare a casa e non far più eleggere condannati, patteggiati, amnistiati e prescritti?
Quando il pesce puzza dalla testa!
Unici partiti esclusi: IDV, VERDI e PDCI.

http://www.societacivile.it/primopiano/articoli_pp/berlusconi/nuovicandidati.html

paolo cacciavillani Commentatore in marcia al V2day 26.02.07 13:03| 
 |
Rispondi al commento

vorrei dire che:
1)bertinotti non è comunista,men che meno social democratico,ma solo un arrivista vanesio;
2)al primo posto del programma della nuova unione c'è il rispetto per L'ALLEANZA ATLANTICA(siamo nel 2007!!!);
3)massimo rispetto per i deputati rossi e turigliatto che sono stati coerenti così come in un paese civile si dovrebbe essere;
saluti.

s.koba 26.02.07 10:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

se fossi un comunista, ma non lo sono, darei il mio voto in eterno a Rossi e Turigliatto e non perchè hanno messo in difficoltà il governo debole di prodi, ma perchè sono stati coerenti.
La sinstra radicale in campagna elettorlae era stata chiara e precisa riguardo alle missioni di pace, alle infrastrutture vedi Tav; sulla legge finanziaria è giusto mediare trovare compromessi perchè è una legge complessa, lunga e difficoltosa, ma sui punti sopra esposti NO. Non si può sfilare per la pace, sventolare la bandiera arcobaleno poi sedersi in parlamento e votare rinnovo in Afghanistan o la missione in libano, rifondazione con Giordano ha perso molto, più lo sento parlare e più mi chiedo chi ha deciso di affidargli un partito. Per non parlare di Diliberto e Rizzo, parlano di popolo sostegno alla classe operaia e quando in sfilata gli chiedevano un contributo diliberto ha tirato fuori 5 euro e rizzo manco quelli!! Piuttosto di dare 5 euro poteva fare finta di niente come il suo compagno.

Filippo Maiorano 26.02.07 10:09| 
 |
Rispondi al commento

Credo che ci siano delle verità nascoste, ora sempre più evidenti: La caduta di questo governo è stata una vera e propria dimostrazione di forza della chiesa... un MONITO ai "comunisti" per la questione PACS... a ribadire che in Italia il potere TEMPORALE non è solo roba da libri di storia... La Verità è appunto che in Italia governano Cardinali e papi, sono loro gli unici e veri "ROSSI".

Filippo Luly 26.02.07 09:44| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

rifondazione e pdci sono i partiti più viscidi dell'intera coalizione!
si sono fatti votare in nome del pacifismo e ora invece appoggiano l'occupazione dell'afganistan e del libano,in più non si sente più parlare della palestina e se ciò non bastasse,con la scusa delle new BR se si hanno delle idee diverse o anche più radicali rispetto a questa pseudosinistra si rischia di essere guardati storto!
è UNO SCHIFO! ma la cosa che mi fa più schifo è che io definendomi comunista possa essere
accomunato a certa gente! non è qulunquismo ma non votarli mi sembra la cosa più giusta da fare.
ciao.
ps:MANDIAMOLI IN MINIERA QUESTI PARLAMENTARI DEL CAZZO!

s.koba 26.02.07 00:36| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Come molti ho votato per Rfondazione e
sinceramente sono veramente deluso di questi
finti pacifisti bugiardi e infingardi mascherati.
Non hanno mai preso una chiara posizione sulle
nefandezze degli usraeliani,Afganistan e Vicenza
sono la dimostrazione che si sono venduti.

Piero Franco 26.02.07 00:03| 
 |
Rispondi al commento

Ci vogliono dei veri amministratori e non dei Politicanti di bassa leva come questi morti di fame.
Ci vuole gente con una morale sana e non con gli scheletri nell'armadio e la coscienza sporca.
I terroristi come i ladri devono stare in galera!!
Questo governo ci ha regalato l'indulto....
è ora di finirla, rimettiamo i brigatisti dove devono stare (dietro le sbarre)e non in parlamento a percepire stipendi principeschi a nostre spese!!!!!!
E' ora che gente come D'alema e Fassino comincino ad andare a lavorare, cosa che non hanno MAI fatto e non sanno neppure cosa voglia dire.

Paolo Campora 25.02.07 23:19| 
 |
Rispondi al commento

“E' FACILE FARE I FROCI CON IL CULO DEGLI ALTRI”

Questa frase stava scritta su un cartellone portato a tracolla da uno dei 100-200 mila che a Vicenza hanno manifestato contro la base Usa. E oggi quella frase, con il suo solito orgoglio, è stata mostrata dal programma cult di Rai 3 Blog assieme a tante altre contrarie alla base Usa, tratte anch'esse dalla marcia di Vicenza.

“I FROCI”: se questa parola.. e l'intera frase, fosse stata proferita da qualsiasi altro politico o cittadino non pacifista, non comunista, non di sinistra conclamata, avrebbe portato a (giuste) condanne di insensibilità nei confronti di una rilevante minoranza del paese.

E INVECE NULLA...ANZI INVECE “ORGOGLIO”... di Rai tre per quella frase che mostrava l'auspicabile dissenso verso gli americani.

E' questo doppiopesismo,
è questa mancanza di autocritica,
è questa violenza,
è questa spudoratezza,
è questa ipocrisia,
è questo settarismo,
è questa disonesta intellettuale,
è questa tendenza al pensiero unico...
... CHE MI FA TEMERE ANCORA OGGI, DOPO 15 ANNI DALLA CADUTA DEL MURO, LA SINISTRA ITALIANA

Ma quando è che questa gente capirà che sta sbagliando

Roberto Stagni Commentatore certificato 25.02.07 23:12| 
 |
Rispondi al commento

Per fortuna qualche sant'uomo ha cominciato a portare in parlamento qualche ex brigatista....
adesso piano piano quando ne arriveranno altri, ci penseranno loro a far funzionare le cose.
Per il momento i vari Di Liberto, Giordano, Rizzo, Bertinotti e compagnia cantante adesso sono "ben coesi" con Mastella, Follini, Rutelli, fufu D'alema e panino al prosciutto Fassino, possono garantire al prode Prodi una vera maggioranza.....(di voti).
Si aggroviglieranno faranno tragedie greche e poi tutti a cena insieme discutendo di un aumento di stipendio ai parlamentari.....

Intanto l'italia va a rotoli......

....e Sivio se la ride.......

Tutti a casa!!!
altro che Vicenza!!

Paolo Campora 25.02.07 23:07| 
 |
Rispondi al commento

SCANDALOSO. Io sono una ragazza ed abito a VICENZA. La questione della base è scandalosa ed ancor di più lo è il fatto che i vicentini non sono per niente contrari...almeno un numero cospiquo. I cari vicentini pensano alla proprie tasche, il loro tornaconto economico è l'unica cosa che vedono. Non capiscono che i "nostri cari" americani non fanno altro che giocare a risico con l'europa del mediterraneo.
La storia non si può cancellare. La loro presenza ce la portiamo dietro dalla seconda guerra mondiale, e purtroppo non si discute...ma qui si sta parlando di SOVRANITA'...è un principio che non può essere spazzato via così...l'ampliamento della base ci rende ancor più dipendenti dalle loro azioni.
"se scoppia una guerra meglio stare dalla parte degli americani"...così dicono alcuni di qui..spero non scoppi mai una guerra contro i cinesi...dico io!!!
Se l'Italia non fa qualcosa attira l'attenzione anche del terrorismo...
La politica è un gioco sporco...ma io non voglio rimetterci per sti caproni..
E' utopico pensare ad uno stato senza esercito, ma forse potremmo farci un po' di più i cavolacci nostri e lasciare a questi amecicani lavare i panni sporchi in casa propria.
La destra fa schifo e la sinistra pure!!!

Lucrezia Bonollo 25.02.07 20:34| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

In difesa della sinistra radicale, dirò che hanno fatto benissimo a stigmatizzare i senatori dissidenti. Questi ultimi, da inguaribili veterocomunisti, non hanno ancora capito che quattro straccioni Afgani e una minibase USA a Vicenza, peraltro utilissima per girotondi e cortei "Yankees go home" non valgono certo la rinuncia ad una poltrona ormai così ben incollata al deretano e alla pensione di parlamentare. Tanto, basta sostenere che battere le destre è prioritario e la facciata politica è salva!

Pierluigi G. Commentatore certificato 25.02.07 20:01| 
 |
Rispondi al commento


ma come può essere credibile un partito ke al suo interno ha ancora anime ke si definiscono TROTZKISTE? ke preferisce contarsi i voti in tasca lasciando un paese in mano a berlusconi piuttosto ke scendere a compromessi (elezioni 2001)? Ed io ho votato ancora ai comunisti.. hanno fatto cadere il governo per essere in pace con la coscienza...e alla mia di coscienza ki ci pensa? la coscienza? grande esempio di comunismo..ed io ke pensavo ke l' individualismo fosse la sua antitesi..ke il comunismo fosse lotta per la GIUSTIZIA SOCIALE, PARI OPPORTUNITA', EQUA DISTRIBUZIONE DEI REDDITI, UGUAGLIANZA SOSTANZIALE, PACE, OCCUPAZIONE, CULTURA, PARTECIPAZIONE..NO..il comunismo di diliberto e giordano nn ha niente a ke vedere cn tutto ciò!!
la democraticità di uno stato nn si misura solo sul numero delle libertà riconosciute..ma sul modo in cui la politica tenta di rispondere ai problemi del paese reale!! Nn me ne frega niente della TAV..della base di vicenza tra l'altro voluta da un consiglio comunale di centro destra(ma questo lo sapranno quegli imbecilli ke sono andati a manifestare?fanno i comunisti ma sono pieni di soldi in tasca..lottano contro il lavoro salariato ma nn sanno cosa significa dover aspettare il 27 del mese..sono comunisti per moda..per noia..)..
io sono comunista..sono una studentessa universitaria ke non ha un soldo..figlia di due impiegati ke prendono 1000 euro al mese..non posso permettermi di andare a tutte le stupide manifestazioni ke il popolo della sinistra radicale organizza, nn posso permettermi nemmeno di fare la punk comunista a bologna io..COSTA TROPPO..ma sono COMUNISTA xkè sono disposta a pagare più tasse se le pagano tutti..xkè credo ancora a tutte queste coglionate..ki ha votato NO al Senato a cosa crede? ma soprattutto a cosa RINUNCIA? non c' è niente di sinistra in tutto questo..

alice cognome 25.02.07 19:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

vorrei sapere da qualcuno se è vero che d'alema negli anni ottanta fu inquisito o pattegiò per una somma di denaro ricevuta da un membro della sacra corona unita. e se fosse vero come mai non è stato inserito nella sezione onorevoli wanted?
vi ringrazio. saluti.

v.orreisapere 25.02.07 15:33| 
 |
Rispondi al commento

E' triste pensare che l'opinione della gente comune non conti più nulla. Ancora più triste è leggere le parole che vengono non da un parlamentare qualsiasi, ma dal Presidente della Repubblica : “Le manifestazioni di piazza sono legittime, ma è fuorviante farne il sale della democrazia.”
E così, sepolta da un mare di insulsaggini sta morendo la democrazia nel nostro Paese


ma xke non fare qualcosa?!?
ho appena letto tutti i messaggi lasciati...e non mi capacito di come non ci si riesca ad organizzare x una azione volta a far rendere tutti gli italiani consapevoli della merda che abbiamo intorno!!!!
continuando in questo modo si resta solamente al margine di una società che va a rotoli...
e noi cosa facciamo?-rimaniamo a guardare,oppure prendiamo in mano la situazione????
e se leggendo questo mio commento,vi viene in mente che sia utopico,xke ormai tutto è perso,mi dispiace ma allora non c'è davvero piu niente da fare...e non perdete neanche tempo a scoprire cosa c'è dietro lo schermo della finzione...sarebbe inutile,e semplicemente una presa a male

giada gasperoni Commentatore certificato 25.02.07 11:37| 
 |
Rispondi al commento

MISSIONE COMPIUTA!

Il governo Prodi affossato dai poteri forti. Da qualche tempo si faceva sempre più minaccioso l'asse Washington-Città del Vaticano contro il governo di centro-sinistra. La questione dei DICO ha serrato le fila. Così i BRONTOSAURI, longa manus, dei poteri forti sparano alle gambe del governo. Che guarda caso rinasce escludendo i DICO dal programma governativo e inserendo quali punti qualificanti la permanenza in Afghanistan e l'allargamento della base di Vicenza. E la TAV. Con buona PACS di Vaticano e USA. I poteri si fanno sempre più forti.

WWW.RIBERAONLINE.BLOGSPOT.COM

WWW.RIBERAONLINE.BLOGSPOT.COM

WWW.RIBERAONLINE.BLOGSPOT.COM

alessandro del monte 25.02.07 11:21| 
 |
Rispondi al commento

Ma cosa centra D'Alema con con Mao e Lenin? E soprattutto questi politici li vogliamo mandare tutti a lavorare in miniera,pagati mille euro al mese, comandati da un individuo cino-magrebo arricchitosi grazie ai movimenti politici italiani!abbasso tutte le multinazionali!

giulia berrettini 24.02.07 21:34| 
 |
Rispondi al commento

CONSULTAZIONI

Il governo Prodi è caduto.
E' un fatto positivo.
Abbiamo così la speranza che ritardino la riforma delle pensioni che avrebbe penalizzato gli operai padani, quelli che i contributi li hanno realmente versati, i NON responsabili dello sfascio dell'INPS.
Coltiviamo l'illusione che l'Alitalia faccia veramente la fine che si merita, cioè fallisca e non venga "zombificata" per l'ennesima volta coi soldi COME SEMPRE dei cittadini; depositati in banca e prestati ad un qualche finto imprenditore squattrinato o addirittura con l'intervento dei fondi pensione rimpinguati dalla vergognosa riforma del TFR.
Intravediamo il miraggio che indugi l'aumento verticale delle tasse, non per migliorare i servizi pubblici scassati, non per aumentare le miserrime pensioni dei nostri anziani bensì per foraggiare pletore di immigrati; da un governo che aveva rivolto circa META' dei suoi provvedimenti legislativi a facilitare l'ingresso di extracomunitari.
Nella demenza conclamata affonda lo stato-zombie; di tutti quegli IMBECILLI che reclamano una riforma della legge elettorale tale da "svincolare gli eletti dalle scelte delle segreterie di partito" e poi insultano due senatori che hanno liberamente votato secondo coscienza su un argomento tutt'altro che irrilevante, come la GUERRA.
Cosa dirvi?
Portate i vostri denari all'estero, se ne avete. Fatevi dare i soldi maturati del VOSTRO TFR.
Se siete vicini alla pensione fate domanda di pensionamento, alla svelta, prima che il prossimo governo di farabutti, come il precedente, vi succhi anche il sangue nella speranza di procrastinare lo stramaledetto stato italiano.
E non basterà.
Poiché col trend mondiale di aumento dei tassi il mastodontico debito pubblico tricolore è già ampiamente fuori controllo.
Salvate voi e le vostre famiglie, sicché il Diluvio sta arrivando.

di Domenico Gatti del Canna-Power Team

http://www.fottilitalia.com/
il sito anti-italiano per eccellenza

giuseppe resoli 24.02.07 21:16| 
 |
Rispondi al commento

Io non ce la faccio più!

Sono veramente disgustato dalla politica sia di destra che di sinistra!
Nessun governo ascolta veramente il cittadino! Ti ascoltano solo e solamente al momento delle votazioni. Poi...te saluto!

Ma perchè ci facciamo prendere per il culo sempre da tutti????

25 parlamentari condannati di terzo grado che leggiferano....ma si può???? MA BASTA CAZZO!!!!

Massimo Michelini Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 24.02.07 20:30| 
 |
Rispondi al commento

Spero che ci possa aiutare per questa manifestazione autorizzata :

“Forum dei cittadini nauseati”

Grande manifestazione lunedì 26 Febbraio 2007
ore 10.00 -13.00
in Piazza Montecitorio.

E’ ora che il nostro Paese si decida ad affrontare i problemi reali con decisione, determinazione, urgenza e serietà.
Siamo in piena crisi strutturale e si impongono urgenti decisioni per cercare di alleviare il disagio dell’intera popolazione.
Per questo motivo rivolgiamo un accorato appello al nostro Presidente della Repubblica affinchè dia seguito e imposti un lavoro politico e programmatico capace di dare risposte ai problemi che riguardano tutti noi e soprattutto i giovani.
Occorre agire con senso civico, coraggio e responsabilità a tutti i livelli lavorativi, prendendo coscienza delle proprie responsabilità “dall’operaio ai dirigenti,direttori e funzionari fino ad arrivare all’intera classe politica. ”

PIETRO M. Commentatore certificato 24.02.07 17:02| 
 |
Rispondi al commento

Ma cosa c'entra Lenin, con Bush e Mao??

adriano a. 24.02.07 15:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ma cosa c'entra Lenin, con Bush e Mao??

adriano a. 24.02.07 15:06| 
 |
Rispondi al commento

Sono d'accordo con quello che ha detto Paolo circa la petizione, ma proporrei un referendum circa la legge elettorale.. Riportiamo il sistema maggioritario dobbiamo essere noi a decidere chi deve andare a Montecitorio e a Palazzo Madama... A casa i 25 condannati in via definitiva... ORA BASTA!!!!
Volevo fare un grosso in bocca al lupo a Beppe per lo spettacolo di stasera...

CORRADO BISCEGLIE 24.02.07 13:45| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe Grillo, a quando una petizione popolare, per mandare a casa e non far più eleggere condannati, patteggiati, amnistiati e prescritti?
Quando il pesce puzza dalla testa!
Unici partiti esclusi: IDV, VERDI e PDCI.

http://www.societacivile.it/primopiano/articoli_pp/berlusconi/nuovicandidati.html

paolo cacciavillani Commentatore in marcia al V2day 24.02.07 13:32| 
 |
Rispondi al commento

...ah dimenticavo: RESET!!!

Cristina V. Commentatore certificato 24.02.07 13:26| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe,
la "grillaria" si sta diffondendo: più di 4000 commenti solo a questo post...sono esterrefatta! La BASE dello Stato si fa sentire, esterna ciò che ha dentro, chiede ai suoi dipendenti di fare ciò per cui sono stati votati, eletti, si indigna, si sfoga.
Personalmente mi sento di ringraziarti per questa tua iniziativa, per questo "mondo" che hai creato per te e per noi...questo mondo mi ha avvicinata alla politica che fino a poco fa rifiutavo come fosse qualcosa di cui uno Stato potesse fare a meno. Lo Stato siamo noi, non possiamo estraniarcene perchè non ci sentiamo rappresentati al vertice, dobbiamo lottare, farci sentire per riprendere in mano la situazione se mai cioè la possibilità di decidere per maggioranza ciò che vogliamo veramente.
Non sono cattolica e non voglio eleggerti a ns. messia ma essendo consapevole del fatto che tu grazie al lavoro che fai hai il grande privilegio di conoscere persone importanti in vari campi dell'informazione, delle scienze, della cultura ecc. ti prego di aiutarci a trovare la ns. strada per arrivare al VERTICE.
Grazie ancora, continua così.

Cristina V. Commentatore certificato 24.02.07 13:17| 
 |
Rispondi al commento

Complimenti comp... susate Kompagni; in questi giorni inondate il web con commenti che non fanno altro che dare ragione a Berlusconi & C.: la maggioranza dell'elettorato di sx NON è con in coverno, ma semplicemente contro la DX. Non si spiegherebbero altrimenti i commenti rivolti ai senatori TURIGLIATTO e ROSSI, rei di aver fatto solo quello per cui erano stati votati!!! Ma vi rendete conto? Il problema dell'attuale pseudo maggioranza non sono i due senatori che si guadagnano lo stipendio facendo, ripeto, quello dichiarato nel programma dei loro partiti, ma i sostenitori dei vari PECORARO, DILIBERTO ecc. Ossia i resposnabili dei verdi, Pdci e, immancabili, rif. comunista. I quali manifestano in piazza e poi... per restare con il c..o attaccato alle sedie firmano un diktat in 12 punti (cito la sintesi del 12°: in caso di dissidi, l'ultima parola sarà INSINDACABILMENTE quella del presidente del consiglio) dove si parla di TAV (Scacco ai verdi), di pieno rispetto degli accordi internazionali - Vicenza ed Afghanistan, per intenderci - (Scacco al pdci), di riforma del sistema publico e pensionistico (Scacco a rif. comunista); scacco a tuti quegli elettori che girotondano, manifestano, sbraitano e rivendicano una morale. Complimenti. E provate a contraddirmi.

Andrea Beltra 24.02.07 12:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

C'e' un'altra considerazione che mi preme fare: la differenza tra l'elettorato di sx e l'elettorato di dx. Ho potuto constatarlo nel corso del tempo e ancor di piu' in questi ultimi tempi. Seguendo i vari commenti postati qui e in altri blogs mi accorgo di quanta forza sia capace il popolo di sinistra. Tende ad essere piu'critico, malvolentieri accetta che lo si deluda, e' un popolo pieno di valori e ideali che non vuole vedere calpestati. Non si vende e' capace di manifestare il suo dissenso anche a costo di perdere potere e poltrona. E' leale, ha senso civico, il popolo di sinistra e' esigente, vuole che le promesse fatte vengano mantenute. Il piu' delle volte non porge l'altra guancia, il piu' delle volte getta in faccia al suo governo le colpe, pretendendo onesta', chiarezza e limpidita'. Il popolo della destra sembra anestetizzato, la devozione al leader e' legge, qualsiasi cosa passa per buona, nessuna autocritica e' possibile. Il popolo di destra non pensa, qualcun'altro lo fa per lui, si accontenta di parlare per slogan, si accontenta di cio' che il leader dice ma non fa, non protesta ma accetta tutto indistintamente e con maestosa sudditanza!

anna chiariello 24.02.07 03:59| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

In questi due giorni abbiamo assistito al solito siparietto offerto dai politici di destra. Elezioni si, elezioni no, governo tecnico, nessun prodi bis. Ma la cosa che mi ha meravigliato (anche se dovrei esserci abituata) e' stata la richiesta di una nuova legge elettorale. Davvero non riuscivo a crederci! Cambiano e stravolgono la vecchia legge elettorale, (votata con un referendum dal popolo italiano), con un'altra, definita dallo stesso calderoli "legge porcata". Chi meglio di lui poteva usare quel termine? Una legge che oltretutto ha privato il popolo italiano di scegliere il proprio candidato. Servita su un piatto d'argento, come sempre avvelenato e a pochi mesi di distanza dalle elezioni a questo governo di sinistra (sapendo che avrebbe vinto), vigliaccamente per impedirgli di governare (e infatti.....). Ora la totalita' dei politici di destra chiedono una nuova legge elettorale e il ritorno alle elezioni. Non ci stiamo! E' troppo comodo! Che il governo prodi non tenti di cambiarla! Vedremo dove andranno loro con una maggioranza al senato risicata (se poi togliamo casini....). E' giusto come disse un mio caro amico lasciare all'opposizione l'onore e il piacere di assaporare la pietanza da loro stessi servita. Rispediamogliela al mittente sullo stesso piatto d'argento, cerchiamo almeno per questa volta di usare la stessa tecnica..........che ne possano godere appieno anche loro!

anna chiariello 24.02.07 03:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Questo nostro governo di sinistra non e' stato per ora il massimo che gli elettori si aspettavano. Ricordo ancora la contentezza di quel giorno: la vittoria, lo scampato pericolo di altri 5 anni berlusconiani, l'illlusione che questa volta sarebbe stato diverso. Invece sono caduti (stupidamente) dopo mesi e mesi di contraddizioni interne, risse, errori di comunicazione, manifestazioni anti-governo che alla fine hanno logorato l'intero esecutivo. Aggiungiamo a tutto questo la forte ingerenza del vaticano e i messaggi cifrati del governo bush, volti a creare piu' scompiglio. Domani ricominceranno e questa volta speriamo in bene. A molti che sono delusi (e vi capisco) vorrei ricordare alcune chicche (tutte non ci stavano) del governo berlusconi: leggi ad personam, editti bulgari con epurazioni al seguito, figuracce internazionali, revisionismo, sudditanza nei cofronti di un pazzo come bush, guerra iraq (30 ragazzi italiani morti), manganelli agli scontri del g8, condoni per evasori fiscali, condoni per scempi e speculazioni edilizie, 3 reti personali a disposizione piu' l'assalto alle due pubbliche, tasse ridotte alle fasce piu' ricche, crescita del paese =0, devo continuare? non credo ce ne sia bisogno............se tutto questo e' l'alternativa a questo scellerato e un po' sfigato governo di sinistra ............poveri noi!

anna chiariello 24.02.07 03:48| 
 |
Rispondi al commento

Questo nostro governo di sinistra non e' stato per ora il massimo che gli elettori si aspettavano. Ricordo ancora la contentezza di quel giorno: la vittoria, lo scampato pericolo di altri 5 anni berlusconiani, l'illlusione che questa volta sarebbe stato diverso. Invece sono caduti (stupidamente) dopo mesi e mesi di contraddizioni interne, risse, errori di comunicazione, manifestazioni anti-governo che alla fine hanno logorato l'intero esecutivo. Aggiungiamo a tutto questo la forte ingerenza del vaticano e i messaggi cifrati del governo bush, volti a creare piu' scompiglio. Domani ricominceranno e questa volta speriamo in bene. A molti che sono delusi (e vi capisco) vorrei ricordare alcune chicche (tutte non ci stavano) del governo berlusconi: leggi ad personam, editti bulgari con epurazioni al seguito, figuracce internazionali, revisionismo, sudditanza nei cofronti di un pazzo come bush, guerra iraq (30 ragazzi italiani morti), manganelli agli scontri del g8, condoni per evasori fiscali, condoni per scempi e speculazioni edilizie, 3 reti personali a disposizione piu' l'assalto alle due pubbliche, tasse ridotte alle fasce piu' ricche, crescita del paese =0, devo continuare? non credo ce ne sia bisogno............se tutto questo e' l'alternativa a questo scellerato e un po' sfigato governo di sinistra ............poveri noi!

anna chiariello 24.02.07 03:46| 
 |
Rispondi al commento

ahahahah Forza... Italiaaaaaaaaaaaaaaaaaa

Aurelio Bertolino 24.02.07 01:26| 
 |
Rispondi al commento

OT
#################################################

ECCO A VOI IL SITO DA 45 MILIONI DI EURO!!!

INDOVINATE CHI LO PAGA?

#################################################
CLICCA SUL MIO NOME X SAPERNE DI PIU'

Fabrizio Di Luca 23.02.07 23:34| 
 |
Rispondi al commento

4032...!

F. Marillo Commentatore in marcia al V2day 23.02.07 20:41| 
 |
Rispondi al commento

Sogno? Questo governo? Stiamo scherzando vero? Qualcuno si é davvero illuso che potesse andare avanti? Scusatemi, signori, ma con che coraggio?

Non mi vergogno a dirlo: personalmente mi sono rifiutato di votare.

Quando la sinistra -e nel mio cuore battono i suoi veri ideali- arriva a farmi schifo più della faccia di Berlusconi, la cosa diventa grave.

Ora é profondamente sbagliato dare la colpa a chi non ha appoggiato il governo: hanno solo seguito i loro ideali, dichiarati e pubblicamente riconosciuti.

Finché la vera sinistra non si deciderà a promuovere la propria immagine con i fatti, facendo vivere la propria identità senza compromessi, non ci sarà alcun futuro per un suo governo.

Samuele Surico Commentatore certificato 23.02.07 20:19| 
 |
Rispondi al commento

Nessuno ricorda il gesto di chi non è sceso a compromessi riguardo alla possibilità di favorire e foraggiare la logica della guerra, del genocidio di popoli lontani. Io mi inchino di fronte a coloro che hanno votato contro, gli unici due che hanno cercato di rappresentare il pensiero del popolo pacifico non dico della sinistra radicale, ma di tutto l'ulivo. E per la seconda volta prodi cade perché vuole fare la guerra coi voti della sinistra. Un vero asino! A lui sta bene, mi spiace però per l'italietta nostra. Per la sinistra spero sia arrivata la resa dei conti, non solo nei ds.

andrea vagnoni 23.02.07 20:11| 
 |
Rispondi al commento

Sogno? Questo governo? Stiamo scherzando vero? Qualcuno si é davvero illuso che potesse andare avanti? Scusatemi, signori, ma con che coraggio?

Non mi vergogno a dirlo: personalmente mi sono rifiutato di votare.

Quando la sinistra -e nel mio cuore battono i suoi veri ideali- arriva a farmi schifo più della faccia di Berlusconi, la cosa diventa grave.

Ora é profondamente sbagliato dare la colpa a chi non ha appoggiato il governo: hanno solo seguito i loro ideali, dichiarati e pubblicamente riconosciuti.

Finché la vera sinistra non si deciderà a promuovere la propria immagine con i fatti, facendo vivere la propria identità senza compromessi, non ci sarà alcun futuro per un suo governo.

Samuele Surico Commentatore certificato 23.02.07 20:09| 
 |
Rispondi al commento

Non sconsolarti Tatiana, bisogna avere un po' di spalle larghe e leggere gli sberleffi momentanei degli altri utenti. Son sempre convinto che l'altra parte sia peggiore della nostra.

Rispondo a chi chiedeva un parere agli elettori di Rifondazione
Io sono uno di quelli,che ha fuori dalla terrazza la (logora) bandiera della pace e per niente al mondo la toglierei. Mi metto nei panni dei due dissidenti e li capisco, però le direttive del partito erano altre e han scelto di testa loro con relative conseguenze. Sostanzialmente ora come ora non voterei Rifondazione, Bertinotti (che è stato sempre un esempio per me) ha un ruolo istituzionale, il partito prende cantonate un giorno si e uno no. Concordo con gli altri forumisti sia ridicolo manifestare una cosa e poi votarne un' altra ed è per questo che sono confuso. Ora come ora sono altresì tranquillo, ci siamo autocastrati (come sempre è nel nostro DNA) ma forse ne può uscire qualcosa di buono. D'Alema e Prodi han deciso di dire basta, di alzare la voce e di non sottomettersi più agli umori dei più facinorosi. Stanno rischiando del loro ma il gioco vale la candela , se come penso, torneranno al Governo saranno più forti di prima, quindi più legittimati a dettare linee e vertenze.
Ho visto che PRC ha convocato per domenica manifestazioni a livello nazionale a sostegno di Prodi, non suona troppo stupido ?.
Credo che già da ora come sottolineava ieri Mauro sia ipotizzabile solo un grande partito Democratico, che recida le parti folkloristiche e autolesioniste esistenti che godono di troppo potere. Già 10 anni fa ci siamo sputtanati e non credo che intendano di nuovo farlo. Ho fiducia nei vari D'Alema e Fassino e spero colgano l'occasione di partire con un progetto rischioso ma ormai inevitabile alla faccia degli irriducibili.
La gente capirebbe e credo accetterebbe di buon grado.
La destra e Libero fanno il loro gioco ma sono nella stessa minestra (Bossi e Berlusconi vorrebbero il voto subito, gli a

Jonar Garavatti 23.02.07 18:31| 
 |
Rispondi al commento

non si può mettere una nazione nelle mani nelle mani di qualcuno che si fa chiamare coerente e poi c'è lo troviamo nelle fila di berlusconi (vedi bondi, quello che dice che berlusconi è il nuovo messia)e poi berlusconi si che riesce a mettere tutti quelli della sua coalizione d'amore è d'accordo perche se c'ì sono dissidenti lui se li porta subito ad arcore e lì d'allalto dei suoi miliardi non so come fa li convince subito.

abelardo redondo 23.02.07 18:20| 
 |
Rispondi al commento

SCUSA, BEPPE, A NAPOLI DICONO: "E' CIUCCIE S'APPICCICANO E I VARILI SI SCASSANO" Perdona il pessimo napoletano. La traduzione è: "I ciucci litigano ed i barili (sul carro), si rompono.
Il "vecchio, caro Manzoni" faceva dire a Don Abbondio di sentirsi un vaso di creta.
Noi, invece, siamo una nazione di barili rotti.

Sul Sito del Ministero della Pubblica Istruzione leggiamo:

Scuola, Fioroni a Padoa Schioppa:
urgente assunzione di 70.000 docenti e 10.000 Ata

Coprire 43.000 posti vacanti e altre 40.000 cessazioni dal servizio

Prima tranche dei 150.000 in tre anni
Roma, 15 febbraio 2007
Il ministro della Pubblica Istruzione Giuseppe Fioroni, in una lettera inviata al ministro dell'Economia Tommaso Padoa Schioppa, ha chiesto oggi l'assunzione dei primi 70.000 docenti precari, del piano triennale dei 150.000, per far fronte alle gravi carenze di organico determinate sia dai posti già vacanti sia dall'esodo pensionistico.

In questo modo Fioroni ha attivato la procedura che dovrà portare alle assunzioni a tempo indeterminato previste nella Finanziaria di 150.000 precari in tre anni, dal 2007 al 2009, piano con il quale il governo intende dare, si ricorda nella lettera, "un'adeguata soluzione al fenomeno del precariato, evitandone nel contempo la ricostituzione".

Fioroni, nella lettera, sottolinea l'urgenza determinata dal fatto che ci sono già oggi circa 43.000 posti vacanti nell'organico del personale docente ai quali si sommano circa 40.000 persone che cesseranno dal servizio.

Per questo Fioroni chiede, per il primo anno del piano, l'assunzione fino a 70.000 unità.
FORSE ERANO LE SOLITE PROMESSE DA NON MANTENERE...
Comunque:
Io ne sono fuori... ma tutti gli altri, i precari, che sorte avranno? Non lo so. Dimmelo tu, per favore...
Ciao. Bieffe.


Bianca Fasano 23.02.07 18:16| 
 |
Rispondi al commento

Che dire, siamo tornati ad una ppolitica di regime. Si proprio al REGIME, qualcuno tira fuori dal cassetto 12 punti urgenti da attuare e dice o con me o fuori tutti. Ovviamente i caproni tutti accettano per non lasciare il cadreghino. Sono, anzi ero, di Rifondazione e do tutta la mia solidarietà a Turigliatto/Rossi. Nessuno dice che anche col loro voto non sarebbe passato il pastrocchio D'Alema. Con loro due il quorum sarebbe stato 161 e quindi 158+2=160. Boom governo battuto ugualmente. Adesso vogliono venire in Valsusa a fare il TAV !!! Peggio per loro, troveranno decine di migliia di persone incazzate e deluse da chi è venuto a procacciarer voti promettendo che il TAV non si sarebbe fatto.... e invece eccoli qui a calarsi le braghe. Una sola cosa posso dire a tutti i politici d'Italia ... VERGOGNA !!!!!!

Alberto Lorusso Commentatore in marcia al V2day 23.02.07 18:13| 
 |
Rispondi al commento

Mi dispiace dissentire, ma vorrei fare alcune considerazioni; trovo sia superficiale criticare così nettamente D'alema e Prodi e tutto il governo per il rifinanziamento della missione in Afghanistan,e liquidare tutta questa questione e le altre conesse così semplicisticamente:visto che da una guerra non si può uscire dall'oggi al domani, anche se non l'abbiamo voluta certo noi di centro sinistra; Prodi è stato chiaro in campagna elettorale nel dire che ci saremmo ritirati ma che ci sarebbero voluti degli (ovvi) tempi tecnici,(poi se pensiamo di vivere nel paese delle meraviglie e che siano solo i(pur giusti)ideali che risollevano un paese distrutto da questa destra dall'oggi al domani, facciamo pure);peraltro l'Italia è ancora parte di accordi internazionali(anche con gli USA,che ci piaccia o no)e il diritto internazionale va rispettato, pur mantenendo dignità e distacco dalla politica colonialista Bushiana(cosa che Prodi e D'alema hanno mostrato sin da subito al mondo intero,direi che c'è stato un bel salto di qualità rispetto agli ostentati rapporti lecchini instaurati dal berlusca con bush nella scorsa lgislatura).La coscienza dei senatori che nn hanno votato la mozione è rispettabilissima, ma credo che ci voglia un minimo di senso di responsailità quando si governa, forse dovremmo tutti aprire un attimo gli occhi e metterci in testa che per governare e RISANARE quest'Italia ridotta allo sfacelo si deve prima spalare assai merd,ed accettare dei piccoli compromessi e fare dei piccoli passi.Ritengo che Prodi sia invece una persona seria e con (finalmente)una forte onestà politica, preferisco dare fiducia a uomini seri come prodi e d'alema ecc che riconsegnare il paese a Berlusca e company solo perchè ormai si vede del marcio ovunque, in chiunque.Aprite gli occhi: il far politica da parte di chi deve governare un paese come questo in questo momento è questione un pò piu' COMPLESSA e problematica.
Questo è ciò che io,realisticamente, penso.
Un saluto a tutti! Ali

alice b. 23.02.07 17:57| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Beppe,
sono una tedesca e vivo in Italia da un po’ di anni – perché nonostante tutto questo paese mi piace troppo. (Certo, se torna al governo B. ci faccio un pensierino a ri-emigrare in Germania :-(…)
Ieri, all’improvviso, mi è venuto un dubbio: MA COM’E’ POSSIBILE CHE IN GERMANIA A VOLTE CI SIANO DELLE MAGGIORANZE OPPOSTE NELLE DUE CAMERE EPPURE SI VADA AVANTI, SENZA CRISI E CADUTE DEL GOVERNO??! Perché in Germania la seconda camera (il “Bundesrat”) è quella federale, quindi composta da rappresentanti dei parlamenti regionali. Essendo le elezioni regionali a tappe, come in Italia, una maggioranza inizialmente favorevole al governo può invece diventare una maggioranza dell’opposizione (per capirci, applicando lo stesso sistema in Italia, questo sarebbe accaduto dopo le elezioni regionali del 2005 stravinte dal centrosinistra, dopo le quali ci sarebbe stato un governo Berlusconi con una maggioranza alla camera, ma in minoranza alla camera federale).
Allora perché in Germania non cade subito il governo? PERCHÉ LA MAGGIORANZA E L’OPPOSIZIONE SI METTONO AL TAVOLINO E TROVANO DELLE SOLUZIONI CHE SERVANO AL PAESE e che possano essere votate da tutti, o comunque da una maggioranza variabile sia al parlamento che al Bundesrat. Perché l’opposizione non vota contro soltanto perché una proposta di legge proviene dal governo, ma guarda i contenuti e poi decide. Tanto per dire, mi sembra che le decisioni importanti della politica estera non siano mai state bocciate dal Bundesrat…
Qui in Italia invece, ostruzionismo e boicottaggio. Se un’idea non è mia, allora è cattiva, anche se potrebbe benissimo essere mia (vedi impegno in Afghanistan, liberalizzazioni – perché sulla carta non apparterebbero più a un programma di centrodestra che di centrosinistra??). E poi questi signori hanno pure il coraggio di dire che tutto questo (cioè il NON lavorare per il paese, ma solo per il partito e per loro stessi) lo devono agli elettori! Che schifo!

Gesine Althaus 23.02.07 17:48| 
 |
Rispondi al commento

Alcuni anni fa un amico italiano occupante un posto di potere in america mi disse alcune cose che sarebbero poi successe in Italia.Non prediceva il futuro, semplicemente sapeva in anticipo ciò che l'America avrebbe deciso per noi.Non vogliamo più combattere per "la pace"? E allora giù il dito al Governo in carica. L'America dimentica che anche l'Impero Romano un giorno è crollato. Per questo scrivo direttamente al Nostro Preidente:

Gent.mo Presidente,

Davvero mi sembra il caso che sia Lei,con l'oculatezza e la competenza che la contraddistinguono e senza(ovviamente), valutare nessuna realtà partitica,a rendersi conto della situazione e scegliere il meglio per noi italiani.
La sinistra variegata al governo ha iniziato male. Lo sappiamo. Troppa poca la disparità tra vincitori e vinti, troppo grande la dispatità di idee, convinzioni politiche, interessi di partito, nell'amalgama di governo. Tanta da perdere di vista persino la voglia di governare!
Ma, se le cose si fossero messe bene, tutto ciò non sarebbe più in discussione.
Invece? Diceva una vecchia canzoncina: "OH capitano, qui la barca non va più..."

Andare di nuovo alle elezioni costa. Il parere degli italiani sarebbe più chiaro? Più univoco rispetto alla passata tornata elettorale? Non so: la destra ha un capo meno carismatico di prima e molti galletti giovani nel pollaio. Pronti a pizzicarlo, all'occorrenza.
E le cose messe in cantiere da questo governo caduto? Sono proprio tutte da buttare? Lei lo sa meglio di noi. Le conti, le valuti.
Inoltre: una ampasse di governo gioverebbe?
Non pare.
Forse lei, con la sua saggezza, potrebbe mettere insieme un governo "di attesa" più stabile dell'attuale, tenendo presente che il "caduto" non vantava un vero capo. E occorre cambiare l'allenatore, se la squadra soccombe.
Il governo Berlusconi è comunque durato una legislatura.Veda lei. Da politico, non partitico, quale le tocca di essere, visto che rappresenta tutti noi.
Un caro abbraccio.
Bianca Fasano

Bianca Fasano 23.02.07 17:32| 
 |
Rispondi al commento

DOPO AVER LETTO I 12 PUNTI DEL NUOVO GOVERNO PRODI NON RIESCO PIU' A CAPIRE LA DIFFERENZA TRA LA SINISTRA E LA DESTRA... AIUTO!!!

alex bianchi 23.02.07 17:16| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

un recente studio di Harvard e il Ministero della Salute del Massachusetts
Tra il 1998 e il 2005 i produttori di sigarette hanno aumentato dell’11% il contenuto di nicotina inalato dai fumatori, perpetuando una “pandemia del tabacco” che, secondo un recente studio, rende più difficile smettere di fumare.
I ricercatori sostengono che i produttori hanno accresciuto la concentrazione di nicotina nel tabacco delle loro sigarette modificando la sigaretta stessa per aumentare il numero di boccate per sigaretta. “Il risultato finale è un prodotto che potenzialmente rende più dipendenti,” dicono.
Il gruppo dell’Harvard School of Public Health di Boston (USA) ha analizzato i dati sottoposti dalle principali marche di sigarette al Ministero della Salute del Massachusetts, che in agosto ha pubblicato la sua ricerca sul continuo aumento del livello di nicotina.
Secondo le nuove analisi, la quantità media di nicotina consumata dai fumatori per ogni sigaretta, indipendentemente dalla marca, è aumentata del 1,6% all’anno tra il 1998 e il 2005.

La politica ci da dipendenza, non possiamo più farne a meno,La maggioranza L'opposizione,il Governo di largha intesa,la politica internazionale.

“Le sigarette sono dei dispositivi di somministrazione di droghe ben regolati,L'informazione alla tv la stessa cosa.
I ricercatori hanno scoperto che la nicotina è aumentata nelle sigarette dei quattro principali produttori e in tutte le categorie di sigarette sul mercato, da quelle mentolate a quelle normali, leggere e ultraleggere.
La nicotina è, tra le componenti del tabacco, la principale responsabile dell’assuefazione, tuttavia alcuni studi hanno dimostrato che anche la composizione chimica è importante nell’insorgenza del cancro, perché può accelerare la crescita dei tumori.

le cose della politica possono far venire un Cancro a chi le segue, oltre che farti ammalare di nervi e portare all'altzheimer precocemente anche un uomo in buone condizioni fisiche.
ciao Beppe e ag italià

maria losacco 23.02.07 17:10| 
 |
Rispondi al commento

Anche se Prodi se ne andato, la minestra resterà sempre la stessa, sinistra o destra non cambia molto, forse la sinistra ti ruba di più.
Come dice Beppe siamo tanti, solo che ci vorra tempo per riuscire a cambiare la politica e tutti i danni che questa gente sta facendo al nostro paese che sta andando verso i paesi del terzo mondo, tra un pò ci escluderanno dal G8.
Dobbiamo svegliarci e riprendere il controllo del nostro paese, se no trà qualche anno siamo nella m----.
ciao a tutti

Laura R 23.02.07 17:02| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

sandra leo 22.02.07 10:04

!Al contrario di altri, io mi ritrovo perfettamente nell'eccellente discorso di Napolitano sulla facile eccitabilità delle piazze, negatrici del principio di maggioranza e quindi della vera democrazia.
Mi chiedo come mai i vicentini non abbiano protestato - a suo tempo - contro il Governo Berlusconi che consentiva agli americani l'estensione della base e - soprattutto - contro la propria Amministrazione comunale che aveva incondizionatamente approvato tutti i singoli progetti edilizi, uno per uno, senza eccepire alcunchè.
Mi sorge cioè il dubbio che in realtà i vicentini se ne freghino un pò, e che altre forze (le solite che sappiamo,condite dai soliti leaders ambigui che sappiamo) abbiano scatenato una protesta non certo popolare ma disperatamente mirata a darsi una autorità ideologica e una visibilità politica che la storia gli ha notoriamente negato."...
------------------------------------------------------------------------------------------------------
Cara Sandra,

secondo me Democrazia significa :

1)scegliere chi vogliamo ci rappresenti in Parlamento (cosa purtroppo impossibile con questa legge elettorale)
2)avere il diritto di manifestare in piazza, quella piazza che a te e Napolitano fa così schifo ma che è diretta conseguenza del punto 1)

In campagna elettorale stai tranquilla che i nostri "dipendenti" la apprezzano eccome la piazza!

Per finire: mi pare che sia da un pezzo che i vicentini si danno da fare contro la base....vedi tutto sta a capire che purtroppo in Italia un fatto esiste o meno a seconda di come e quanto i mezzi di comunicazione decidono di raccontarlo... se non ne parlano, non esiste!
Quando hanno deciso che poteva fare notizia (ovviamente abbinandolo al caso BR) oplà è finito in prima pagina!
Se poi pensi a chi è in mano l'informazione in Italia...

Impariamo ad allenare un pò il nostro spirito critico e tiriamo in ballo la demagogia solo se sappiamo cosa significa !

Crsitina Mozzi 23.02.07 17:00| 
 |
Rispondi al commento

Prodi, Fassino, D’Alema, Bertinotti: bella classe dirigente. Hanno sempre perso eppure comandano i partiti da 20 anni e sono sempre lì pronti a farsi votare. E voi ora li difendete pure? Difendete chi non è stato mai capace di vincere? Nemmeno la volta scorsa!! Altro che legge elettorale porcata, la dovrebbero ringraziare quella legge. Se fosse rimasta la vecchia legge elettorale, a quest’ora governava nuovamente Berlusconi. Informatevi! E voi gente così, umiliata e offesa, che da 20 anni sta rovinando la “sinistra” la difendete pure? La difendete perché altrimenti arriva Berlusconi? Ma se Berlusconi è loro figlio. Ma se D’Alema è il primo sostenitore di Berlusconi!! Così come molti di voi.

Pare come se fosse caduto sto “nuovo mondo” creato da Prodi. Non ho visto un solo beneficio da Prodi. Capisco che per qualche filodiessino, amante delle poltrone, trovare posto in qualche banca diessina sarebbe stato più facile. I DS, io li conosco. Sono come Forza Italia, ma hanno l’aggravante di fingersi di sinistra. Servi delle banche…bella roba…

Rifondazione poi…lasciamo stare…un partito che ha espulso alcuni suoi tesserati solo perché seguivano in pieno la linea morale del partito…ovvero dire no alle guerre e all’aumento delle spese militari…(per questo presero il mio voto, non per votare il rifinanziamento delle guerre) hanno pure il coraggio di chiamarla Rifondazione comunista e poi fanno le alleanze con Mastella…sti ipocriti, falsi comunisti…che si so accontentati di 3 poltrone a cominciare da quello stronzo ebete di Bertinotti, il primo degli ipocriti. Fanno i pacifisti, fanno gli estremisti e poi stanno lì al governo a gonfiarsi le panse e a rinnegare quello per cui sono stati votati.

Mi auguro 10 anni di Berlusconi, visto che 5 non sono evidentemente bastati. Meglio opposizione a vita che complici di chi in nome della sinistra è servo di americani e papisti.

Lode imperitura a Rossi e Turigliatto


DOPO AVER LETTO I 12 PUNTI DEL NUOVO GOVERNO PRODI NON RIESCO PIU' A CAPIRE LA DIFFERENZA TRA LA SINISTRA E LA DESTRA... AIUTO!!!

alex bianchi 23.02.07 16:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il govenro nuovo, non so quale, ci sarà. Il motivo è semplice: la legislatura DEVE durare almeno 2 anni e 1 giorno. Indovinate perché?

Un compagno 23.02.07 16:54| 
 |
Rispondi al commento

Il guaio è che la sinistra dovrebbe fare la sinistra, ovvero stare tra le gente, con la gente, con la povera gente. E invece no. Sta con i banchieri, sta con i signori che decidono se fare o meno un'altra guerra e se piantere nuove basi militari quà e là. La sinistra dovrebbe fare la sinistra, come viene fatta altrove, e invece no. Non può farla. Prende i voti a sinistra, promettendo cose di sinistra. Poi una volta al governo fa la destra e asseconda il vaticano, i militari e gli imperialisti americani. Ma Prodi, Bertinotti, ecc...hanno preso i voti della sinistra o i voti del conclave o del congresso americano?

Non sono rattristato dalla caduta di un governo che da spazio a D’Alema, Mastella, Fassino, Rutelli, personaggi che in nome del loro prestigio personale e di lauti immeritati stipendi, non hanno mai provveduto a respingere con la necessaria energia Berlusconi, ma che sono anzi stati complici, e lo sono tuttora, della continua rinascita del mafioso di Arcore, contro il quale in 5 anni di governo dell’Ulivo e in questi 10 mesi non sono stati mai capaci di realizzare una legge sul conflitto di interessi.

Il vero pericolo in Italia non è il ritorno di Berlusconi come vogliono farci credere.
Vi è un pericolo ben più grave e imminente: la nascita del Partito Democratico. E la morte delle sinistre.

RAFAGANI DANGEREUX 23.02.07 16:51| 
 |
Rispondi al commento

CONTRO IL D.D.T.

Dittatura
Democratica
Televisiva

questo è il governo che ha l'italia da un bel pò di anni io sono contro e ringrazio ancora i sen. F.Turigliatto e F.Rossi non voglio un partito,voglio che l'italia sia governata dall'Europa gli italiani sanno solo rubare ci vuole una commissione europea che ci governi,ed io che sono siciliano chiedo che venga tolta l'autonomia alla regione sicilia.
CHIEDO ADESIONE A QUESTA IDEA
non è un partito e nemmeno un movimento
chiedo solo un adesione a questa idea
contattatemi sul blog di Grillo
sono SPARTACUS52

giuseppe s. Commentatore certificato 23.02.07 16:50| 
 |
Rispondi al commento

PER LA VERA SINISTRA. NON PER PRODI O BERTINOTTI!

PER RINASCERE BISOGNA PRIMA MORIRE.
BEN VENGA ALLORA LA CADUTA DI QUESTO PSEUDOGOVERNO DI SINISTRA.

Due parlamentari comunisti, eletti in partiti comunisti, evidentemente da elettori comunisti, ieri proprio non se la sono sentita di dover ancora votare contro se stessi, contro natura, contro la loro morale, il loro pensiero e soprattutto contro il loro mandato elettorale.
Hanno avuto l’onestà intellettuale di dire basta a questo governo che finge di avere una politica estera completamente differente quando è palese e sotto gli occhi di tutti che niente è cambiato rispetto al governo Berlusconi. Sono aumentate le spese militari, mentre in cantiere gli operai continuano a cadere sotto l’indifferenza generale. E la legge Biagi è ancora lì a far danni tra i giovani. Rossi e Turigliatto non se la sono sentita più. Hanno tutta la mia stima.

Il guaio è che esiste una sinistra poltronara, dove squallidi ipocriti come Bertinotti sono capaci di svendere un intero partito per una poltrona, un partito, il PRC che ormai non ha alcuna dignità. (si chiamano “partito della rifondazione comunista” e poi cacciano via chi da comunista vero si è battuto contro i rifinanziamenti militari e non ce l’ha fatta più a votare per un governo identico a quello precedente)

Il problema resta sempre quello. Anche a sinistra, come a destra, i parlamentari hanno a cuore esclusivamente lo scranno parlamentare e i privilegi che ne susseguono, e se qualche persona seria vuole smettere di essere loro complice, ecco che scatta l’aggressione, scatta l’espulsione dal partito, scattano le vergognose scene a cui abbiamo assistito ieri: due senatori insultati e quasi malmenati per non aver ceduto alla forza della poltrona e per aver voluto difendere le loro idee.
Il guaio è che la sinistra dovrebbe fare la sinistra, ovvero stare tra le gente, con la gente, con la povera gente. E invece no. Sta con i banchieri, sta con i signori che decidono

RAFAGANI DANGEREUX 23.02.07 16:48| 
 |
Rispondi al commento

SOLIDARIETA' A FERDINANDO ROSSI

Sms al senatore Rossi "Digli cosa pensi di lui"

Da un paio di giorni gira un messaggino con su scritto il numero del 'traditore' Fernando Rossi e un invito: "Digli cosa pensi di lui e fai girare questo sms"

Roma, 23 febbraio 2007 - Dopo i cazzotti, gli improperi che si è beccato martedì nell'Aula del Senato dai colleghi dell'Unione e le minacce sul forum, per il senatore Ferdinando Rossi ora è partito il pressing via sms.

Da un paio di giorni gira insistentemente un messaggino con su scritto il numero del cellulare personale del senatore ex Pdci e un invito: ''Digli cosa pensi di lui e fai girare questo sms''.

NO ALLA SEDICENTE SINISTRA DEL PARTITO-PADRONE

BASTA CON IL PARTITO-COOP

BASTA CON IL PARTITO DEI MANTENUTI E DEI PARASSITI

BASTA CON IL CINISMO E L'ARROGANZA DELLA PARTITO-CRAXIA

Andrew Smith 23.02.07 16:30| 
 |
Rispondi al commento

Sto tentando un'altra via per creare un luogo di discussione politica a costo zero, senza gerarchia, senza leaders, senza tessere. Ho pensato ad un blog, http://altravia.blogspot.com

Mi piacerebbe conoscere il vostro parere.

Grazie

Mario Francescato Commentatore certificato 23.02.07 16:27| 
 |
Rispondi al commento

sandra leo 22.02.07 10:04

'Al contrario di altri, io mi ritrovo perfettamente nell'eccellente discorso di Napolitano sulla facile eccitabilità delle piazze, negatrici del principio di maggioranza e quindi della vera democrazia.
Mi chiedo come mai i vicentini non abbiano protestato - a suo tempo - contro il Governo Berlusconi che consentiva agli americani l'estensione della base e - soprattutto - contro la propria Amministrazione comunale che aveva incondizionatamente approvato tutti i singoli progetti edilizi, uno per uno, senza eccepire alcunchè.
Mi sorge cioè il dubbio che in realtà i vicentini se ne freghino un pò, e che altre forze (le solite che sappiamo,condite dai soliti leaders ambigui che sappiamo) abbiano scatenato una protesta non certo popolare ma disperatamente mirata a darsi una autorità ideologica e una visibilità politica che la storia gli ha notoriamente negato.'...
-------------------------------------------------
Cara Sandra,

secondo me Democrazia significa :

1)scegliere chi vogliamo ci rappresenti in Parlamento (cosa purtroppo impossibile con questa legge elettorale)
2)avere il diritto di manifestare in piazza, quella piazza che a te e Napolitano fa così schifo ma che è diretta conseguenza del punto 1)

In campagna elettorale stai tranquilla che i nostri "dipendenti" la apprezzano eccome la piazza!

Per finire: mi pare che sia da un pezzo che i vicentini si danno da fare contro la base....vedi tutto sta a capire che purtroppo in Italia un fatto esiste o meno a seconda di come e quanto i mezzi di comunicazione decidono di raccontarlo... se non ne parlano, non esiste!
Quando hanno deciso che poteva fare notizia (ovviamente abbinandolo al caso BR) oplà è finito in prima pagina!

Impariamo ad allenare un pò il nostro spirito critico e tiriamo in ballo la demagogia solo se sappiamo cosa significa !

Cristina Mozzi 23.02.07 16:21| 
 |
Rispondi al commento

Anche se Prodi se ne andato, la minestra resterà sempre la stessa, sinistra o destra non cambia molto, forse la sinistra ti ruba di più.
Come dice Beppe siamo tanti, solo che ci vorra tempo per riuscire a cambiare la politica e tutti i danni che questa gente sta facendo al nostro paese che sta andando verso i paesi del terzo mondo, tra un pò ci escluderanno dal G8.
Dobbiamo svegliarci e riprendere il controllo del nostro paese, se no trà qualche anno siamo nella m----.
ciao a tutti

Laura R 23.02.07 16:20| 
 |
Rispondi al commento

Secondo me la diff. fra berlusconi e prodi sta nel metodo; nel senso che berlusconi forse é piú appariscente nelle sue sparate mentre prodi si insinua in modo piú subdolo...non trovate?
a parte questo mi sembrano sempre piú uguali...Ma qualcuno li hai mai visti insieme....NOOOOOO

beniamino larocca 23.02.07 16:12| 
 |
Rispondi al commento

caro Beppe,
il referendum è o non è la più pura forma di democrazia?
Allora forse ci rimane solo che promuovere 1, 100, 1000 refendum per poter RESETTARE tutto questo schifo!
La minestra riscaldata non mi va, il rimpasto tanto meno.
Il grosso obiettivo del governo è di sopravvivere per almeno 30 mesi e 1 giorno.. sennò, addio pensione!

Marco Balli 23.02.07 16:05| 
 |
Rispondi al commento

caro Beppe,
il referendum è o non è la più pura forma di democrazia?
Allora forse ci rimane solo che promuovere 1, 100, 1000 refendum per poter RESETTARE tutto questo schifo!
La minestra riscaldata non mi va, il rimpasto tanto meno.
Il grosso obiettivo del governo è di sopravvivere per almeno 30 mesi e 1 giorno.. sennò, addio pensione!

Marco Balli 23.02.07 15:59| 
 |
Rispondi al commento

La politica non esiste
Destra e sinistra hanno lo stesso programma perchè sono le due facce di una identica medaglia: il potere economico
la tutela degli interessi delle grandi concentrazioni economiche porta necessariamente a una deviazione continua di capitale dalle nostre tasche a quelle di banchieri e multinazionali...
lo stato è il tramite di questo processo

Re-build democracy!!!!

Ivano Banfi 23.02.07 15:55| 
 |
Rispondi al commento

sono amareggiato per quanto è successo mercoledì,ma possibile che non siamo in grado di governare l' Italia,ma al contrario siamo in grado di fare resuscitare gli ideali sbagliati?siamo caduti per colpa dei dissidenti scellerati,ma io vedo dietro, ahimè, la longa manus del Pastore tedesco e della cei!La verità che in Italia non c' è solo una crisi di governo ma c'è una crisi della politici,manca l'autonomia della politica dai poteri forti!rimpiango i politici passati,mentre guardo tanti nani e ballerine!grazie beppe solo tu ci salvi!

nicolantonio de palma 23.02.07 15:42| 
 |
Rispondi al commento

I 12 Kristi di Prodi.

Non vi è un solo punto

uno soltanto

uno solo...

di questi fantomatici dodici punti

che sia in grando di dimostrare

un sia pur esile alito (anche puzzolente)

differente

DA 5 ANNI DI MAFIA BERLUSCONIANA.

SONO TUTTI SPORCACCIONATAMENTE

UGUALI

Massimo Greco Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 23.02.07 15:29| 
 |
Rispondi al commento

I 12 Kristi di Prodi.

Non vi è un solo punto

uno soltanto

uno solo...

di questi fantomatici dodici punti

che siano in grando di dimostrare

un sia pur esile alito

differente

DA 5 ANNI DI MAFIA BERLUSCONIANA.

SONO TUTTI SPORCACCIONATAMENTE

UGUALI

Massimo Greco Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 23.02.07 15:27| 
 |
Rispondi al commento

I 12 Kristi di Prodi.

Non vi è un solo punto

uno soltanto

uno solo...

di questi fantomatici dodici punti

che siano in grando di dimostrare

un sia pur esile alito

differente

DA 5 ANNI DI MAFIA BERLUSCONIANA.


SONO TUTTI SPORCACCIONATAMENTE

UGUALI


Se su di una banconota (o moneta sonante) Vi è l'effigie di Giorgio Washington, il faccione di Mao, la faccia dimmerda di Pinochet o il Muso di Lenin... l'unica differenza la stabilisce il Santo Mercato.

Il Capitale non ha colore e non ha frontiere.

La moneta buona che "scaccia" quella "cattiva" è l'invenzione della mafia del Denearo.

La moneta di sinistra è uguale a quella di destra.

Non esiste un capitalismo dal volto umano.

E neppure un capitalismo "giusto".

Tutti coloro che SPOSANO le regole del mercato SONO UGUALI e l'unica reazione possibile è la LEGITTIMA DIFESA.

Massimo Greco Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 23.02.07 15:11| 
 |
Rispondi al commento

Ecco i 12 punti di Prodi. Sui dico l'hanno data vinta alla Chiesa, la TAV la fanno, magari un bel rimpastone di governo proposto da Mastella che se ne intende.

Che schifo, questa è l'ultima volta che voto!

Roberto De Giuli Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 23.02.07 15:07| 
 |
Rispondi al commento

forza raga'!
ancora un piccolo sforzo
e arriviamo ai 4.000 commenti!
RESET!

luca a. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 23.02.07 14:57| 
 |
Rispondi al commento

1) Il Partito della Rifondazione Comunista (di seguito PRC) reca sul proprio simbolo, almeno nel sito on-line, la bandiera "arcobaleno" della pace e, sempre sul sito, si legge in cubitale "NO WAR".

2) Il PRC ha partecipato a diverse manifestazioni contro la guerra in Afghanistan.

3) Il senatore Turigliatto, del PRC, ha votato contro le comunicazioni del ministro degli esteri che comprendevano il rifinanziamento della missione in Afghanistan.

4) Gli altri membri del PRC hanno votato a favore.

Conclusioni:
Se il PRC si pone come forza politica copntraria all'intervento in Afghanistan, e i suoi elettori hanno manifestato contro questa guerra, mi pare logico che il sen. Turigliatto sia stato l'unico ad aver rispettato il volere dei propri elettori.

A questo punto perché il traditore dovrebbe essere Turigliatto? A me sembra che i traditori siano tutti coloro che, all'interno del PRC, hanno voitato a favore della guerra, pur manifestando contro e mantenendo la bandiera pacifista sul logo del partito.

Un compagno 23.02.07 14:46| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Viva Bush, Lenin e Mao Tse Tung!

E Viva Beppe Grillo!!

luca a. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 23.02.07 14:43| 
 |
Rispondi al commento

questo è un paese a sovranità limitata
governato da mezze seghe,servi nell'animo e quindi incapaci di provare quello che nei paesi civili viene definito orgoglio nazionale.Molto più facile per questi funamboli fare discussioni infinite sull'immigrazione clandestina o del pericolo del terrorismo islamico(da noi inesistente!) che parlare delle basi militari straniere sul nostro territorio e dei miliardi che (A NOI!!!)ci fanno spendere per gli interessi degli U.S.A! basta!!!! ps:sondaggio,d'alema è dell'opus-dei o della P2? mha!

giovanni casu 23.02.07 14:40| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

questo è un paese a sovranità limitata
governato da mezze seghe,servi nell'animo e quindi incapaci di provare quello che nei paesi civili viene definito orgoglio nazionale.Molto più facile per questi funamboli fare discussioni infinite sull'immigrazione clandestina o del pericolo del terrorismo islamico(da noi inesistente!) che parlare delle basi militari straniere sul nostro territorio e dei miliardi che (A NOI!!!)ci fanno spendere per gli interessi degli U.S.A! basta!!!! ps:sondaggio,d'alema è dell'opus-dei o della P2? mha!

giovanni casu 23.02.07 14:35| 
 |
Rispondi al commento

SOLIDARIETA' A FERDINANDO ROSSI

Sms al senatore Rossi "Digli cosa pensi di lui"

Da un paio di giorni gira un messaggino con su scritto il numero del 'traditore' Fernando Rossi e un invito: "Digli cosa pensi di lui e fai girare questo sms"

Roma, 23 febbraio 2007 - Dopo i cazzotti, gli improperi che si è beccato martedì nell'Aula del Senato dai colleghi dell'Unione e le minacce sul forum, per il senatore Ferdinando Rossi ora è partito il pressing via sms.

Da un paio di giorni gira insistentemente un messaggino con su scritto il numero del cellulare personale del senatore ex Pdci e un invito: ''Digli cosa pensi di lui e fai girare questo sms''.

NO ALLA SEDICENTE SINISTRA DEL PARTITO-PADRONE

BASTA CON IL PARTITO-COOP

BASTA CON IL PARTITO DEI MANTENUTI E DEI PARASSITI

BASTA CON IL CINISMO E L'ARROGANZA DELLA PARTITO-CRAXIA

Andrew Smith 23.02.07 14:33| 
 |
Rispondi al commento

questo è un paese a sovranità limitata
governato da mezze seghe,servi nell'animo e quindi incapaci di provare quello che nei paesi civili viene definito orgoglio nazionale.Molto più facile per questi funamboli fare discussioni infinite sull'immigrazione clandestina o del pericolo del terrorismo islamico(da noi inesistente!) che parlare delle basi militari straniere sul nostro territorio e dei miliardi che (A NOI!!!)ci fanno spendere per gli interessi degli U.S.A! basta!!!!

giovanni casu 23.02.07 14:27| 
 |
Rispondi al commento

C'è sempre disinformazione, mentre quando è qualcun'altro al governo chissà perchè siamo sempre tutti informatissimi. Ma la legge sul legittimo sospetto, quella sulla defiscalizzazione dei capitali all'estero, della depenalizzazione del falso in bilancio sono passate inosservate. Ma la cosa più scandalosa fu quando Berlusconi fu prosciolto grazie alla legge che imnpediva di fare processi alle 5 cariche più alte dello stato (dando un calcio in culo a tutti i principi dello Stato di diritto) e la notizia passò molto dopo quella di Lapo Elkann che era stato beccato con il trans. CHE SCHIFO CHE SCHIFO CHE SCHIFO.

Daniele Giancola 23.02.07 14:20| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Prima 281 pompose pagine di programma palesemente ignorato, ora ci siamo ridotti ad una lista della spesa, priva di senso e contraddittoria, partorita in fretta e furia...quanta poca serietà!

E noi elettori dovremmo ancora accontentarci?
Noi che speravamo di affrancarci da 5 anni di regime di semi-libertà, gestito da una oligarchia di pazzi dediti solo alla coltivazione dei propri interessi?

Siamo finiti davvero dalla padella alla brace se è vero che questo brogliaccio è il massimo che una (ex) maggioranza miseramente implosa in solo 9 mesi, per quanto figlia di una legge elettorale vergognosa e palesemente incostituzionale, è riuscita a partorire?

Di fatto l'Italia si rivela al mondo per quello che è veramente : un burattino tirato dai fili del Vaticano, degli USA e dalle industrie.
La solita teoria del complotto? Basta vedere i 12 punti di Prodi : spariti i Dico, OK alle basi USA e alla TAV...! Sono veramente la dimostrazione che Prodi ha ceduto su tutti i fronti, altro che non negoziabili!
E sì che lo reputo tuttora una persona seria, come ha fatto a farsi sputtanare dai suoi in questo modo? E' sì che esperienza in questo campo dovrebbe averne accumulata...!
Ti credo che li hanno votati in meno di un'ora, era un assegno in bianco firmato per garantirsi la poltrona!!!!

A QUESTO PUNTO, SINTESI PER SINTESI, SAREBBE BASTATO UN UNICO PUNTO : L'ELABORAZIONE IMMEDIATA DI UNA LEGGE ELETTORALE DECENTE E BLINDATA (STUDIATA DA GENTE COME IL PROF. SARTORI, NON DA CHI SE LA COSTRUISCE ADDOSSO SECONDO I PROPRI INTERESSI!!!) E POI DI NUOVO AL VOTO!

E SENZA AGITARE IL SOLITO SPAURACCHIO DELL'ANTIBERLUSCONISMO, MA STAVOLTA METTENDOCI FACCIA, SERIETA', SENSO DELLO STATO, LUNGIMIRANZA E DIGNITA'!!!

(Zapatero, spiegagli tu cosa significano questi termini a 'sti dilettanti allo sbaraglio và)

Cristina Mozzi 23.02.07 14:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Leggete e capirete....
Tratto dal sito disinformazione: La manipolazione dell'opinione pubblica nei Tg italiani

Impegnati com'erano a colpevolizzare chi protestava contro la nuova base americana, i giornalisti dei Tg hanno omesso la notizia che la nuova base sarà pagata da noi per il 41% delle spese di mantenimento (anche per le altre basi paghiamo parte delle spese).
Chi è contrario alla guerra è diventato un "estremista radicale". Chi denuncia i crimini come la tortura è un "antiamericano". Viene messo sotto processo chi avversa le guerre, e non chi le organizza.
Lino

PS: scaricatevi voip stunt = telefonate gratis da internet


Lino Barreca 23.02.07 14:10| 
 |
Rispondi al commento

ti capisco. Con quello che scrivo non voglio assolutamente dire che sia sbagliato quello che proponi. il fatto è che comunque secondo me Beppe Grillo è nato per fare il comico e, nonostante sappia già che molta gente lo seguirebbe, preferisce, giustamente, continuare a fare il suo lavoro; infatti non ha mai proposto altrimenti. Chiedere a Beppe Grillo di diventare completamente serio e parlare seriamente alla Nazione senza risvolti comici sarebbe come obbligare un uccello a stare in gabbia. Per questo io dico che ci si debba muovere anche da soli. Bisogna solo vincere la disunione e far qualcosa da noi, non si può stare sempre ad aspettare che un altro faccia le cose per noi. Comunque anche la mia capisco che sia solo utopia. Scriviamo tante cose su questi forum ma già quando le inseriamo qualcuno ne ha già scritte altre 10 e nessuno magari legge le precedenti. Si entra, si legge l’articolo, ci si sfoga con un post e poi arrivederci….
Saluti Mauel

manuel mantega (novantuno) Commentatore certificato 23.02.07 14:02| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Mi dispiace dirlo, ma Beppe se l'unica persona che è in grado di farci risalire dalla china..
Mi dispiace dirlo, ma ormai noi italiani diamo ascolto alla televisione, come degli scemi.. Ti prego Beppe, torna in televisione, ti prego.. Tu puoi migliorare questo paese


Lo so che non cambierà niente, ma spero che che questo finto governo vada a casa al più presto!

Pietro Murru Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 23.02.07 13:51| 
 |
Rispondi al commento

BIS

BIS

Andiamo verso i 4000 post!

Lo sapevo: quella di Prodi è una mossa tattica. Anche Napolitano lo sapeva.

O fate come dico io oppure...
Secondo me con questa strategia ci siamo assicurati un altro annetto di legislatura.

F. Marillo Commentatore in marcia al V2day 23.02.07 13:47| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Vi invitiamo a leggere il commento sulla caduta del Governo del Consigliere dei Verdi Piemonte Enrico Moriconi: sconfitti sono gli ideali.
Cliccate sul link del nickname per visualizzare la pagina.
Il Webmaster

Webmaster enricomoriconi.it 23.02.07 13:29| 
 |
Rispondi al commento

Non so se qualcuno ha visto il servizio di ieri sera di Studio Aperto della gente che per "curiosità" era andata di fronte al Quirinale per sapere se sarebbe caduto il governo. Scandalosa la manipolazione dell'informazione che hanno fatto. Ci si lamenta di Fede, ma tanto lo sappiamo tutti com'è fatto, mentre Giordano di studio aperto è proprio subdolo. Oh, ci fosse stato uno che sperava che in governo non cadesse. Ne dicevano di tutti i colori, mentre la giornalista sembrava che stesse facendo un servizio delle domeniche a piedi. TREMENDO.

Daniele Giancola 23.02.07 13:21| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori



Trackback

Qui sotto puoi visualizzare altri blog che stanno scrivendo di questo post.

Se hai un blog e hai pubblicato una tua opinione relativa a questo post puoi utilizzare il trackback per segnalare il tuo intervento perchè venga inserito in questo spazio. In molti blog puoi infatti inserire il link che trovi qui sotto in uno spazio apposito durante la pubblicazione del tuo post.

Indirizzo da utilizzare per il Trackback di questo post:
http://www.beppegrillo.it/cgi-bin/mt-tb.cgi/457.

I post di altri blog che fanno riferimento al post Viva Bush, Lenin e Mao Tse Tung:

» Il popolo che non conta da Il blog di cagibil
“…Le manifestazioni di piazza sono legittime , ma è fuorviante farne il sale della democrazia…” E’ quello che ha detto il Presidente della Repubblica ai giornali, riferendosi indirettamente alla questione di Vicenza. E co... [Leggi]

21.02.07 16:59

» Smaggioranza da Democrazia o no?
La cosa non mi fa per niente piacere. Il governo è andato sotto al Senato per quattro voti. Ora le possibilità sono so... [Leggi]

21.02.07 23:12

» Prodi e i 4 Cavalieri dell'Apocalisse da La Toga Strappata®
... Nove mesi la durata di un governo bislacco che, tra l'indulto e le missioni di pace, tanto amate dalla destra e i continui compromessi, per tenere in vita il mandato ricevuto, non è riuscito ad imporsi politicamente, pur in assenza di un'opposizion... [Leggi]

22.02.07 00:00

» GRANDE ORIENTE D' ITALIA da LA COMUNITA' MASSONICA
La maggiore comunione massonica italiana, fondata nel 1805. La storia, l'elenco delle logge, i contatti e molti studi. [Leggi]

22.02.07 07:15

» LE SPERANZE DI RUINI da La Repubblica
Alcune decine di giovani di Alleanza Nazionale e di Forza Italia si sono radunati sotto Palazzo Chigi con bandiere e cartelloni che recitano 'Coraggio, coraggio Prodi è di passaggio' subito dopo il voto che ha visto il governo battuto al Senato sulla ... [Leggi]

22.02.07 07:36

» Io so io e voi non siete un c...o da Forza Italia
Questo governo non sa da fare, voi siete solo il popolino, io sono il padrone della terra. [Leggi]

22.02.07 09:38

» Smaggioranza da Democrazia o no?
La cosa non mi fa per niente piacere. Il governo è andato sotto al Senato per quattro voti. Ora le possibilità sono so... [Leggi]

22.02.07 10:29

» Grande coalizione da Radio Web Log
  Audio intervista Roma - In queste ore concitate dove si rincorrono le voci più varie sul futuro dell’Esecutivo, Caforio ha intervistato per Radioweblog il Segretario del Nuovo Psi, Gianni De Michelis. L’ex Ministro degli Esteri sottol... [Leggi]

22.02.07 12:12

» Afghanistan, appunti da ilKuda - www.kuda.tk
notizia di oggi: Il Partito Popolare spagnolo chiederà al premier Zapatero di presentarsi davanti al parlamento per spiegare la verità sulla presenza in Afghanistan. "Zapatero - dice l'opposizione - dovrà spiegare la verità su quanto succede in Afghan... [Leggi]

22.02.07 15:35

» Prodi, da mortadella a tiramolla da entronellantro
Il buon Romano non si da pace, lo scherzo subito non l'ha digerito. Adesso s'impunta: o questa maggioranza o niente governo. Il 10 Aprile è lontano, doveva durare cinque anni è invece ha avuto una gestazione di 9 mesi e quindi un aborto. Sono stati 9 m... [Leggi]

22.02.07 18:46

» La morte del governo...e speriam da Sonounaragazzamadre
La morte del governo...e speriam la nascita d'un socialismo VERO! [Leggi]

23.02.07 13:18

» La caduta su proclama D'Alema, o della strategia del mercato ... da In-Forma Mentis
(L’equilibrio precario di un governo del doppio binario) La forzatura dell’ “altrimenti tutti a casa” può essere vista come un azzardo del (ex?) ministro D’Alema in un gioco che sembra prediligere, quello del fare e disfare i “castelli di sabbia” (i ... [Leggi]

23.02.07 17:42