Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Supplemento rapido con rapina


I_razziatori.jpg
da www.sergiobonellieditore.it

Il turista che parte per il Sud dalla Stazione Centrale di Milano è un novello pioniere. Un eroe della Frontiera. Non lo sa ancora. Ma lo aspetta un viaggio degno di Gary Cooper e del Governo di Romano Prodi. Prima di salire sul treno di solito subisce un furto. Ne avvengono sei al giorno. Se sfugge ai borseggiatori, una volta seduto al suo posto, scacciate zecche e pidocchi, nulla può contro i venditori ambulanti. Di fazzoletti, preservativi, lamette da barba. Seguono i mendicanti con lamenti e bambini e cartelli al collo.
Di controllori neppure l’ombra.
Il treno finalmente parte per la terra del Sole. Scende la notte. I passeggeri si ritirano nelle loro cuccette.
I rapinatori entrano allora in azione. Chiudono il personale di Trenitalia dentro ai gabinetti. E se avete usato un gabinetto su un treno sapete cosa significa. Spaccano le serrature degli scompartimenti dei vagoni letto. Svegliano il turista con un paio di legnate. Rubano tutto. Scompartimento dopo scompartimento. Da veri professionisti. Tirano l’allarme. E prendono un passaggio dalle macchine dei colleghi che scortavano il treno.
Il turista arriva a Siracusa, a Messina, a Palermo o a Villa San Giovanni pulito. Rigenerato dagli sganassoni ricevuti. E, per questo happening, per questo extra di emozioni, non deve neppure pagare il supplemento.
Nel 2006 ci sono state 29 rapine ai treni. Nel 2007, 10 nei primi due mesi. Un ritmo da 60 all’anno. La Compagnie des Wagon-Lits ha chiesto l’intervento del ministro Amato. Dice che così non si può andare avanti.
Amato può patteggiare con i rapinatori. Introdurre il supplemento rapina nel biglietto. Si paga all’inizio del viaggio un 20% per cento in più alla criminalità organizzata. Ma poi si dorme tranquilli. E, inoltre, la Polfer non sarebbe più necessaria. Alla fine ci guadagnano tutti.

3 Mar 2007, 19:12 | Scrivi | Commenti (767) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

Commenti

 

I NUOVI ORARI TRENITAGLIA:
IL TRASPORTO INSOSTENIBILE
Perchè nessuno parla in questo paese dove l'usurpazione di diritto è diventata la norma?? Dal nuovo orario trenitalia (14 dicembre '08)è diventato un incubo recarsi al lavoro (tratta Peschiera-Padova): i treni sono sempre in ritardo, moltissimi sono quelli soppressi ed i pochi rimasti vengono soppressi a sorpresa la mattina stessa! "Ci scusiamo per il disagio" è tutto quello che sanno dire e tanti saluti. Sono stata richiamata dal dirigente e dovrò recarmi al lavoro in auto. Non solo: vengono applicati 2 pesi e 2 misure dato che, mentre siamo stati DERUBATI dell'abbonamento IC (costo doppio) e a dicembre abbiamo dovuto spostarci in diretto (al doppio del tempo), trovata senza biglietto x recuperare in parte quanto perduto, sull'EUROSTAR di oggi 14 gennaio, ovviamente in ritardo di 30', alla mia frase "Mi scuso x il disagio" il controllore non accetta le scuse e mi affibbia una multa..di 221,66 euro!!!
Non si è nemmeno curato di togliere il cartello A4 che ho attaccato al finestrino con la scritta "VIAGGIO NEL DISAGIO. grazie trenitalia", che invito a scrivere a caratteri cubitali ed attaccare in giro a + non posso.
Ciao e...SVEGLIAMOCI!!!

Elena Furini 14.01.09 22:46| 
 |
Rispondi al commento

Altra novità:se vi capita di viaggiare di notte,forse vi verrà proposto, in cambio di una "integrazione in denaro" (dai 40 ai 50 euro),un posto in wagon lit.
Piccolo dettaglio:l'integrazione costerebbe di più,ma in realtà l'importo viene trattenuto dall'addetto insieme al biglietto ed al documento che vengono restituiti al mattino.Tutto questo per non viaggiare nel "carro bestiame" della notte alla mercè di personaggi di tutti i tipi.
E' l'ultima moda dell'affare per arrotondare i forse magri stipendi del personale di trenitalia ed avere la possibilità di viaggiare più comodi (anche se ugualmente terrorizzati) ad un prezzo più umano.Cosa possiamo fare qualcosa per garantire onestà e sicurezza sui treni oltre a tutto il resto?
Keyri

Daniela V. Commentatore certificato 11.11.07 14:59| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Beppe, sono Pier Luigi.
Ti scrivo e sto piangendo dalla rabbia,io a 29 anni sto piangendo come un bambino perchè 4 giorni fà, nella tratta Roma-Salerno ho subito il furto di 150€.
La cifra è alta,la vergogna è alta,il disagio è alto.
Mi sento quasi violato psicologiacamente.
Eravamo con il gruppo di ricerca di Scienze Geologiche di Bolognam io da Bolognese doc abituato a fare lo slalom tra le cacche sotto ai portici non ero abituato a farmi ciulare così.
Stazione di Battipaglia: la Polfer nn può ricevere la denuncia:(
Carabinieri di Villa d'Agri:la prima frase che mi hanno fatto è stata se ero sicuro che mi avessero rubato realmente i soldi.
Alcune domande mi sorgono spontanee: chi li fa entrare?Il vagone notte non dovrebbe essere chiuso ?Non dovrebbe essere vigilato?

Pier Luigi Torreggiani 28.05.07 02:18| 
 |
Rispondi al commento

.....CHE SCHIFO....SOLO IN ITALIA, ACCADONO QUESTE COSE......SUPPLEMENTO RAPINA, BLEAH!!!!!

VANDA RIGOTTI Commentatore certificato 01.04.07 20:44| 
 |
Rispondi al commento

canone Rai o tassa di proprietà?


Sono un abbonato rai n°17181416 , vorrei delle delucidazioni in merito al dilemma “CANONE ABBONAMENTO O TASSA DI PROPRIETA’?”

Leggendo sul sito www.abbonamentirai.it la parte riguardante Disdetta dell’abbonamento:

“Nel caso che gli abbonati intendano rinunciare all’abbonamento senza cedere ad altri i loro apparecchi, devono presentare disdetta, entro il 31 dicembre, chiedendo il suggellamento degli apparecchi stessi. (art. 10 R.D.L. 21.2.1938 n. 246)
La disdetta con richiesta di suggellamento degli apparecchi, se presentata entro il 31 Dicembre, dispensa dal pagamento del canone dal primo gennaio dell’anno successivo.
Contemporaneamente all’invio della disdetta gli abbonati devono versare all’Agenzia delle Entrate - S.A.T. Sportello Abbonamenti TV - Ufficio Torino 1 - c.p. 22 – 10121 Torino Vaglia e Risparmi, indicando nella causale il numero dell’abbonamento, l’importo di € 5,16 per ogni apparecchio da suggellare. (art. 10 R.D.L. 21.2.1938 n. 246)
Il suggellamento consiste nel rendere inutilizzabili, generalmente mediante chiusura in appositi involucri, tutti gli apparecchi posseduti dal titolare dell’abbonamento e dagli appartenenti al suo nucleo familiare presso qualsiasi luogo di loro residenza o dimora. (art. 10 e 12 R.D.L. 21.2.1938 n. 246)


La disdetta deve essere inviata a mezzo raccomandata all’Agenzia delle Entrate S.A.T. - Sportello Abbonamenti TV - Ufficio Torino 1 - c.p. 22 – 10121 Torino. (art. 10 R.D”

Se io sono il proprietario , ed il costo di questi apparecchi non è irrisorio” l’agenzia delle entrate di Torino

Mi rimborsa il costo degli apparecchi SUGGELLATI.

Allora non è un abbonamento ma una tassa di proprietà.

Ringraziandola aspetto una vostra delucidazione

Bernassola Alberto

alberto.bernassola 12.03.07 19:09| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Condivido il tono profondamente polemico sul parlamento italiano e sulla legge elettorale, tuttavia...
Dissento su alcuni punti specifici: i partiti politici non esistono per puro arificio, una società non organizzata in partiti semplicemente se li reinventerebbe, sarà pure un forma di aggregazione vecchia come sostengono alcuni, ma è fi qui la più efficace e il puro movimentismo non è in grado di sostenere l'attacco dei poteri forti, chè quelli sì sono ben organizzati.
Vedi Beppe, le liste civiche sono un bella cosa, una estrema ratio ma, non hanno capacità di incidere profondamente e sono legate alla rivendicazione del momento, non incidono sul progresso della coscienza collettiva dei cittadini.
La teoria del mandiamoli tutti a casa ha vita breve se non è sostenuta da un progetto di ampio respiro, e poi il fatto che noi abbiamo una forma così degenerata di democrazia rappresentativa non può indurci a pensare che la rappresentanza sia questa tout court.
Sarebbe più utile che la gente riprendesse le redini della iniziativa e dell'impegno politico dentro queste strutture, delegittimendone i burocrati.
Quando vicino Battipaglia volevano fare l'inceneritore le popolazioni locali hanno occupato la stazione, i binari e la terra a cui l'inquinatore era destinato, occupavano terre e strutture senza aver mai letto una riga di Marx o di Lenin. Quando in Argentina l'ennesima multinazionale ha delocalizzato mandando per strada gli operai, questi ultimi hanno sfondati i cancelli, occupato la fabbrica e ripreso la produzione, neanche loro avevano letto Marx o Lenin e non avevano idea di chi fosse Trotzkij. Quando in Francia hanno minacciato di varare una legge sulla precarietà gli studenti hanno occupato per settimane le faoltà e le scuole, qualcuno di loro Marx lo avrà pur letto ma sono errori che si fanno in gioventù...
Il Socialismo, quello vero, viene dato per morto da 2 secoli, sono i lavoratori, gli studenti, la gente comune che ancora non l'anno capito...


Oscar

Oscar Monaco 12.03.07 18:49| 
 |
Rispondi al commento

ciao beppe;
Sono un ragazzo di 24 anni di Modena, è diverso tempo che ti seguo e ascolto con interesse tutti i tuoi interventi, ma soprattutto leggo quello che scrivi sul blog per questo motivo oggi ti scrivo per ringraziarti infinitamente per tutto quello che fai, ma principalmente per riuscire ogni giorno ad aprirci gli occhi su quello che ci circonda e che questo marcio sistema cerca imperterrito di nasconderci e di farlo passare come la normalità delle cose.
UN ENORME GRAZIE DI CUORE BEPPE!!!
Enrico.

barilli enrico 12.03.07 17:32| 
 |
Rispondi al commento

Buongiorno
Sono Giuliana De Gasperi, consigliere di opposizione presso il Comune di Trino (VC. Sono disgustata dal modo di operare della nostra amministrazione (nega l'accesso agli atti anche dietro richiesta scritta, anche trascorsi i famosi 30 gg.non fa vedere nulla. In questecondizioni non posso svolgere il mio mandato, e sono quasi 5 anni che vado avanti così. Ho fatto un esposto alla Procura della Repubblica, ho chiesto l'intervento del Prefetto, ma nessuno si è mosso. Qui abbiamo un onorevole di Forza Italia che fa assolutamente quello che gli pare in pieno disprezzo della normativa vigiente. Quando mi sono recata dal Procuratore e dal Prefetto, come risposta alle mie domande mi sono sentita dire di rivolgermi al TAR. E sarà il prossimo passo che farò. Ma la domanda sorge spomtanea: loro che ruolo hanno se poi mi mandano al TAR. E intanto il tempo passa e io non posso controllare nulla.
Per questo chiedo il vostro aiuto.
Mi trovate al 335.5359463
Grazie
Giuliana De Gasperi

Giuliana De Gasperi 12.03.07 15:56| 
 |
Rispondi al commento

LA VITTORIA FINALE DELLA VERA LIBERTA'

Autore: Giacomo anatno MM ontana

Si dice che la religione è principio della libertà. Ognuno attraverso di essa trova lo spazio per potere vedere illuminati i doveri, passando attraverso l'angelo che abbiamo in noi, se lo lasciamo nel mondo naturale: LA COSCIENZA.


Ma allora se è così, facendo due riflessioni, ci si potrebbe chiedere quante persone davvero credenti in Dio ci sono rimaste nel mondo, se ne succedono di tutti i colori. Non si capisce più dove sono i benefici del cristianesimo, dell'ordine sociale, se è in aumento il fascino di rincorrere per simpatia la criminalità e i più sporchi criminali. Io ho sempre creduto nel cristianesimo, come garante dell'avvenire, mentre oggi vedo che si critica il riconoscimento dei Dico, contrastandoli e non si guarda al vero marciume, che distrugge e uccide esseri umani.


Si vede la pagliuzza e si nascondono le grosse travi. Tutto questo è sconcertante e umiliante, soprattutto se si pensa che oggi viene distrutta anche la sovranità dell'opinione della gente comune, occupando tutto lo spazio democratico per conto dei personaggi politici e giù di lì.


La libertà anche in Italia la si potrà limitare più o meno sempre. Elementi voluti o accidentali potranno interromperne lo sviluppo, ma qualsiasi cosa si faccia, si pensi di fare o si dica, ad essa non può essere mai negata una brillante vittoria vera finale. Un grande esempio di falsa libertà lo si può vedere visitando i seguenti blob


http://oltreilbuio.blogspot.com

Giacomo anatnoMMontana 12.03.07 14:02| 
 |
Rispondi al commento

Molti Comuni preferiscono noleggiare gli strumenti per la misurazione della velocità-autovelox-anzichè acquistarli.
Ma vi siete mai chiesti il perchè?
acquistare un autovelox costa circa 7-8000 euro.
Considerando a titolo di esempio che l'emissione di un verbale andato a buon fine ai sensi art 142 C/8 codice della strada porta alle casse del Comune circa € 143,00 si fa presto a fare i conti...con circa 55 fotografie ci si è già pagata la macchina. 55 foto non pensiate siano tante visto che la macchina utilizza due rullini da 36 foto e in genere per ogni servizio di misurazione vengono ampiamente consumati.
Pertanto con la prima uscita su una strada a scorrimento veloce si è già acquistato l'autovelox.
Allora perchè noleggiarlo?
Perchè si tende a favorire le ditte che li noleggiano, le quali non chiedono mai, a fronte del noleggio della apparecchiatura, un corrispettivo fisso per ogni servizio di misurazione ad esempio € 500..no chiedono una percentuale sugli introiti.questa perventuale generalmente intorno al 20% viene incassata dalla ditta ..la quale promette tutta una serie di servizi accessori..tra i quali il ritiro e lo sviluppo dei rullini, la fornitura di personale per il disbrigo dell'iter burocratico, la rinotifica dei ruoli,insomma tutta una serie di servizi che dovrebbero competere in via esclusiva agli agenti di Polizia Locale ma che di fatto, senza alcun titolo, vengono svolti da un terzo in barba alla legge sulla privacy ed a ogni altra normativa in termini di gestione dei verbali.
In Italia e a Brescia in molti casi funziona proprio così ditte si presnetano presso i Comandi di Polizia Locale, li "CONVINCONO" a sottoscrivere un contratto per la locazione dellautovelox e poi li vincolano per un certo numero di servizi, obbligando l'Ente in caso di disdetta a liquidare tutte le fotografie effettuate, anche quelle non andate a buon fine con un aggravio in termini economici notevole.
Il servizio di misurazione non ha più lo scopo che si prefigge

tonino paron 11.03.07 20:14| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Beppe,
più che un commento la mia è una richiesta, una preghiera.
Sarò breve: chi Ti parla è una persona che non devi convincere sul fatto che tutta la classe politica attuale, di destra o sinistra, non sia degna di voto. Unica eccezione: il Ministro Antonio Di Pietro.
A proposito dello stesso, però, sull'ulima uscita del settimanale "Espresso" è apparso un articolo in relazione al quale mi aspetterei dal Dott. Di Pietro, se non una smentita, quantomeno una spiegazione.
Ti prego quindi, Tu che hai il "canale", di pregarlo, magari tramite il Tuo Blog, di fornire un chiarimento in merito e, visto che ci sei, di NON ABBANDONARCI!!
Grazie per tutto ciò che fai

lucia scotto 10.03.07 19:53| 
 |
Rispondi al commento

L'INFORMAZIONE DETURPATA E CENSURATA

Autore: anat noMMon tana

Le notizie vengono pubblicate se non urtano la suscettibilità di qualche personaggio politico. Oggi il lavoro del giornalista in molti casi è il "mestiere del furbo". Ci sono notizie che vengono date alla gente, senza più che ci sia la doverosa connessione con i doveri di imparzialità, dignità professionale, verità, lealtà e buona fede.

Personalmente ho notato che c'è la tendenza che l'informazione debba rispecchiare solo una parte di ciò che la gente dovrebbe sapere, Continua sotto inSisu....

Giacomo anatnoMMontana 09.03.07 21:32| 
 |
Rispondi al commento

Continuazione...inSisu...

....tanto che per questo si fa strada l'ipotesi che in Italia abbiamo un sistema di circolazione dell'informazione viziato, sleale, non veritiero.

Sovente l'informazione contiene mezze verità e persino spudorata mala fede laddove si permettono sporche censure verosimilmente per far meglio proteggere certi delinquenti, a cui oltretutto paradossalmente vengono fatte svolgere persino funzioni di comando e di dirigenza nelle più insospettabili istituzioni del Paese.

Da questo sistema ingannevole, a chi è più attento, non può sfuggire la grave problematica della sgretolata fiducia tra stampa e lettori, tanto che ne fanno le spese anche tematiche quali il rapporto informazione - pubblicità e l'informazione - finanziaria.

Argomenti molto delicati e importanti che vengono lasciati senza doverosi interventi e come in balia del vento, forse persino sperando che comunque vada, ci siano sempre dei cittadini "allocchi" che credono a tutta l'informazione che viene sciorinata.

Internet, giustamente, è annoverato tra gli strumenti con maggiori indici di crescita e di evoluzione, nonché il più complesso sulle implicazioni sociali e globali anche perché tra i nuovi strumenti è quello che potrebbe dare sempre un valido contributo per raggiungere il risultato di fare sapere alla gente le verità mantenute sistematicamente nascoste.

Per me, per quanto attiene al simulacro delle informazioni giornalistiche che ci vengono "dosate" e quindi ingiustamente "limitate", sino ad oggi non mi è mai sembrato che ci sia stato qualcuno che sia riuscito ad opporre forti resistenze e obbiezioni fattive, che tengano sul serio conto dei nostri giorni di crisi nazionale, nella loro nuda e drammatica realtà.

L'accento di verità col sapere nel concreto in che paese viviamo, c'è quindi da attingerlo dalle nuove tecnologie, prive di isole di linguaggio e colme di maggiore completezza nell'informazione.

Giacomo anatnoMMontana 09.03.07 21:30| 
 |
Rispondi al commento

CIO' CHE RESTA DI UNA DEMOCRAZIA E DELLA LIBERTA' DI OPINIONE SULLA POLITICA DI OGGI
Autore: Giacomo an atnoMMonta na

Non si può affrontare lo studio della politica, completamente deviata, fuori dal suo campo di appartenenza per cercare di porvi rimedio, se non si sono prima chiariti dei punti.
Esistono anomalie comportamentali del soggetto politico, sia come variante abnorme del personaggio in sé (disideologizzazione), sia come sequele di disonestà vera e propria a sé stante per una sfrenata corsa all'arricchimento privato (spoliticizzazione). Ogni cittadino continuerà a vedere tali persone e a considerarle per abitudine ancora dei personaggi politici, anche quando la loro portata, nel senso della sostanza del loro lavoro, è quasi completamente scomparsa. La nozione di politica resta ancora segnata sulle carte e per questo esse sono e saranno valide in sé, ma sostanzialmente più nulla è dominato da un'ideologia, ovvero dal quel complesso di idee Continua sotto....

Giacomo anatnoMMontana 09.03.07 14:21| 
 |
Rispondi al commento

Continuazione:
.....che si possono riconoscere in un sistema politico legittimo e connesso ad un senso logico positivo per il bene pubblico. Se andiamo a vedere il campo di azione delle ideologie, esso lo si legge solo sulla carta ma nei fatti di ideologia non ve ne rimasta neppure l'ombra. Tale osservazione viene posta all'attenzione della gente, perché, sebbene certe cose siano subito possibili, mentre per altre occorrerà un dato periodo di tempo, ci sono anche cose che, per quanto può saperne l'uomo, appaiono impossibili. Tendenzialmente dai signori che si presentano alla gente come lavoratori della politica, relativamente alla soluzione dei problemi nazionali, si noterà una estrema inerzia, come se il tutto appartenesse alle cose impossibili da risolvere e realizzare. Molti di questi signori, per quanto riguarda ai meriti, vivono di rendita su quello che di positivo i politici hanno fatto o hanno tentato di fare in passato per i cittadini. In tale scabrosa situazione però, per i soggetti politici c'è contestualmente un grosso ostacolo: quello dell'istruzione sempre più diffusa e che rende i cittadini ben consapevoli della relatività delle ideologie. Ecco che allora la politica la si rende più complessa e confusa, tirando molto di più in campo la politica estera, per farla fungere da coltre di nebbia e da paravento e così nascondere al popolo parecchi ulteriori danni economici con fiumi di danaro che escono dal Paese con un'infinità di nuovi motivi (?).
In questo modo, tra la gente, viene creata enorme confusione e paura, distogliendola il più possibile dalla politica nazionale, sino ad ottenere, su quanto riguarda i diritti dei cittadini, una grande DISINFORMAZIONE.
Questo è l'ultimo atto del ciclo al quale viene fatto ricorso, per coprire, nascondere e insabbiare crimini inimmaginabili. Ecco come le ideologie politiche, nate nel passato, non svolgono più un suo ruolo legittimo.

Giacomo anatnoMMontana 09.03.07 14:20| 
 |
Rispondi al commento

auguri a tutte le donne!!! viva l'8 marzo

massimiliano m. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 09.03.07 01:49| 
 |
Rispondi al commento

VEDIAMO PEZZI DI KALASHINKOV AGLI AFGANI ?

Caro Beppe,

nel servizio RAI del TG1 andato in onda appena qualche minuto fa, scopriamo che in una bottega artigiana dell'Afghanistan si producono fucili mitragliatori del tipo "AK-47". Nel servizio si nota anche che su un'arma, appena "sfornata" da un maestro armaiolo, è chiaramente leggibile la dicitura "Italy".
Incredibile ma vero: forniamo noi italiani i pezzi agli afgani per costruire queste micidiali armi?

Nicola F. Commentatore certificato 08.03.07 20:25| 
 |
Rispondi al commento

IN MEZZO A UNA MAREA DI BUGIE, SILENZI E GRIDA


In mezzo a una marea di bugie silenzi e grida di aiuto di una donna torturata e danneggiata da 15 anni sul posto di lavoro, oggi il quotidiano IL MERIDIANO a pagina 9 ha pubblicato il caso atroce criminale fatto ancora subire a quella donna. http://www.ilmeridiano.info/articolo.php?Rif=7927

Oggi è la festa della donna e così le è stata allietata un poco la giornata. Grazie Beppe per la tua volontà di volere fare riconquistare la democrazia in Italia. Purtroppo non si può fare a meno di ossigenare la circolazione del sangue delle risorse morali della gente, della sua ripresa di coscienza, del suo nuovo apparire responsabilizzato contro il crimine. A causa di vili giochi di potere, oggi assistiamo allo scollamento spaventoso tra classe politica e classe civile. Nell'endemico arrivismo e nella sfrenata corsa del "fregaggio" e di espansione immorale, oggi un quotidiano ha preso le distanze e si è distinto: IL MERIDIANO. Auguri a tutte le donne.

R._a.-sp-u.t-in 08.03.07 19:14| 
 |
Rispondi al commento

8 MARZO GIORNATA INTERNAZIONALE DELLA DONNA
Autore: Gi ac om oJ.Mon tana


Domani si vedranno circolare mazzetti di mimose, in quanto scelte come rappresentative della Festa della donna. Nel 1946 a Roma, l'Unione donne italiane (U.D.I .) per ricordare le ingiustizie subite dalle donne organizzava per la prima volta del dopoguerra la festa dedicata interamente alle donne. In questo modo si intendeva soprattutto promuovere un vero riconoscimento dei loro diritti sociali, economici e politici, unitamente alla libertà nella maternità, autonomia con il lavoro e protagonismo nella società. Nacquero così anno dopo anno anche tanti slogan come per esempio: "La metà del cielo è l'altra faccia del mondo", "La vita di tutte può cambiare se la prendiamo nelle nostre mani", "Solidarietà tra donne", "Autodeterminazione", "Tra uccidere e morire c'è una terza via: vivere", "Riconoscere i segni della nostra identità per una politica delle donne, oggi" ecc.....Segue in bassoSisu...


Seguito-diSisu...Oggi però quegli anni detti: "con la punta di diamante" per la giusta presa di posizione delle donne, sono finiti ed è rimasta solo la festa. Io credo che siamo giunti ad un livello di civiltà nel quale la donna dovrebbe essere rispettata, quasi a livello di analogo festeggiamento ogni giorno dell'anno e non maltrattata nei posti di lavoro e in famiglia (mobbing) e poi vedersi dedicare attenzione, rispetto e festeggiamento solo un giorno all'anno: l'8 marzo. La solidarietà tra donne e le loro conquiste non avrebbero dovuto sgretolarsi, avrebbero dovuto proseguire il cammino contro ogni ignominia e abuso con l'unità tra donne. Invece se ne sentono dire di tutti i colori e ognuno pensa solo per sé, senza prestare orecchio alle donne violentate, abusate e torturate in mille modi diversi. Una volta un altro slogan delle donne così recitava: " Parliamo noi di liberazione, di vita, di pace contro la violenza, la morte, la guerra" Dov'è stata cacciata oggi quella voce, la parola, il diritto delle donne? Oggi i partiti politici sono tornati ad essere invisibili per le loro inerzie croniche e di riflesso anche la figura della donna si è sbiadita o arenata e ha fatto inconfutabilmente dei "passi" indietro. Per sfuggire ai rischi della più crudele ingiustizia, per essere al tempo stesso liberi anche nel mondo femminile, in una società politica vera e quindi civile, penso che la donna dovrebbe riorganizzarsi e ritrovare l'unità, il rispetto e l'emancipazione che per diritto merita, confrontando il giusto cambiamento che dovrebbe andare di pari passo con le esigenze d'una società civile. L'esperienza storica deve proseguire il cammino da dove è stato interrotto, perché, anche in tale ambito, possa consentire di attenersi alla realtà concreta dell'onda del progresso e così recuperare davvero il significato di ciò che di più valido ha prodotto l'esperienza storica sull'emancipazione della donna. Per un esempio di vili ABUSI sulla donna: cliccare sul nome sotto.

Gi ac omo J.M on ta n a. 07.03.07 22:33| 
 |
Rispondi al commento

8 MARZO GIORNATA INTERNAZIONALE DELLA DONNA
Autore: Gi ac om oJ.Mon tana


Domani si vedranno circolare mazzetti di mimose, in quanto scelte come rappresentative della Festa della donna. Nel 1946 a Roma, l'Unione donne italiane (U.D.I .) per ricordare le ingiustizie subite dalle donne organizzava per la prima volta del dopoguerra la festa dedicata interamente alle donne. In questo modo si intendeva soprattutto promuovere un vero riconoscimento dei loro diritti sociali, economici e politici, unitamente alla libertà nella maternità, autonomia con il lavoro e protagonismo nella società. Nacquero così anno dopo anno anche tanti slogan come per esempio: "La metà del cielo è l'altra faccia del mondo", "La vita di tutte può cambiare se la prendiamo nelle nostre mani", "Solidarietà tra donne", "Autodeterminazione", "Tra uccidere e morire c'è una terza via: vivere", "Riconoscere i segni della nostra identità per una politica delle donne, oggi" ecc.....Segue in bassoSisu...

Gi ac omo J.M on ta n a. 07.03.07 22:31| 
 |
Rispondi al commento

Seguito-diSisu...Oggi però quegli anni detti: "con la punta di diamante" per la giusta presa di posizione delle donne, sono finiti ed è rimasta solo la festa. Io credo che siamo giunti ad un livello di civiltà nel quale la donna dovrebbe essere rispettata, quasi a livello di analogo festeggiamento ogni giorno dell'anno e non maltrattata nei posti di lavoro e in famiglia (mobbing) e poi vedersi dedicare attenzione, rispetto e festeggiamento solo un giorno all'anno: l'8 marzo. La solidarietà tra donne e le loro conquiste non avrebbero dovuto sgretolarsi, avrebbero dovuto proseguire il cammino contro ogni ignominia e abuso con l'unità tra donne. Invece se ne sentono dire di tutti i colori e ognuno pensa solo per sé, senza prestare orecchio alle donne violentate, abusate e torturate in mille modi diversi. Una volta un altro slogan delle donne così recitava: " Parliamo noi di liberazione, di vita, di pace contro la violenza, la morte, la guerra" Dov'è stata cacciata oggi quella voce, la parola, il diritto delle donne? Oggi i partiti politici sono tornati ad essere invisibili per le loro inerzie croniche e di riflesso anche la figura della donna si è sbiadita o arenata e ha fatto inconfutabilmente dei "passi" indietro. Per sfuggire ai rischi della più crudele ingiustizia, per essere al tempo stesso liberi anche nel mondo femminile, in una società politica vera e quindi civile, penso che la donna dovrebbe riorganizzarsi e ritrovare l'unità, il rispetto e l'emancipazione che per diritto merita, confrontando il giusto cambiamento che dovrebbe andare di pari passo con le esigenze d'una società civile. L'esperienza storica deve proseguire il cammino da dove è stato interrotto, perché, anche in tale ambito, possa consentire di attenersi alla realtà concreta dell'onda del progresso e così recuperare davvero il significato di ciò che di più valido ha prodotto l'esperienza storica sull'emancipazione della donna. Per un esempio di vili ABUSI sulla donna: cliccare sul nome sotto.

Gi ac omo J.M on ta n a. 07.03.07 22:29| 
 |
Rispondi al commento

Quello delle rapine sui treni non è un fatto nuovo. Da sempre quando i treni passano da Roma per scendere verso il sud il problema è sempre lo stesso: rapine, persone che ti vogliono vendere di tutto (dall'oro alla Coca cola). Anche quando si prendono gli Eurostar e si passa dalla stazione di Roma o Napoli ecco che il treno diventa un mercato e il personale di trenitalia è assente.
Io mi chiedo perchè queste cose devono accadere solo da Roma in giù, perchè sui treni del sud non ci sono gli stessi controlli del nord Italia.

fabio musumeci 07.03.07 17:00| 
 |
Rispondi al commento

condivido quasi del tutto quello scritto da Beppe,anche se mi trovo fortemente in disaccordo per quanto riguarda l'ironia del trasporto,ossia sul prezzo e la conseguente igene a bordo del treno.Voglio solo far presente a chi non lo sapesse che l'Italia è seconda in Europa,dopo la Grecia,per i tariffari più bassi.Quindi prima di iniziare ad additare contro il servizio offerto vediamo quanto lo stiamo pagando.In alcuni paesi(svizzera,francia)i trasporti costano 1 euro a km.allora...dato che sono anche io meridionale vediamo quanti sarebbero disposti a pagare 1200 euro di biglietto per 1200 km solo per viaggiare nella perfetta igene e con mille servizi a bordo.
concludo con una riflessione:ci lamentiamo spesso per l'igene davvero scarsa,ma quanti di noi a bordo di un treno si comportano in maniera poco educata...per la serie tanto cè chi pulisce,oppure tanto è già sporco.
sarebbe meglio,secondo il mio modesto parlare,iniziare a sensibilizzare maggiormente l'etica e l'educazione,o comunque alcuni atteggiamenti di rispetto comune.

grazie a tutti.
un saluto al grande Beppe

vincenzo

vincenzo zurlo 07.03.07 15:07| 
 |
Rispondi al commento

Windows VISTA, un pericolo alla tua libertà!

VISTA pone seri problemi per quanto riguarda la liberta' dell'utente e l'interoperabilita' tra i vari sistemi.

E' giusto che le persone meno informatizzate ne vengano a conoscenza per evitare che l'acquisto inconsapevole ricada poi su loro stessi e su tutti gli altri.

Pubblicizzato come innovativo e rivoluzionario, assieme a qualche bell'effetto grafico e funzionalita' di sicurezza migliori, include anche molte restrizioni per l'utente !!!

Restrizioni che Microsoft, Stampa e Negozianti cercheranno di tenervi nascoste il piu' possibile.

Avete mai sentito parlare di Trusted Computing detto anche TC ? Palladium ? DRM ?

Un'anticipazione sono le attuali tecnologie DRM che vi impediranno di copiare i cd audio o dvd, ma anche di vederli su pc diversi o guardarli su tutti i lettori.

Il DRM permette a Microsoft ed alle aziende dei media di:

- Decidere quali programmi tu puoi o meno usare sul tuo computer

- Decidere quali funzionalità del tuo compuuter o software tu puoi utilizzare in ogni momento

- Forzarti ad installare nuovi programmi anche se tu non vuoi (e, ovviamente, pagando per tale privilegio)

- Limitare il tuo accesso a determinati programmi e perfino ai file di dati tuoi

Tu provi a fare qualosa ed il tuo computer ti dice che non puoi.

Per renderlo possibile, il tuo computer deve controllare costantemente cosa stai facendo.

Tale controllo utilizza potenza di calcolo e memoria ed è in buona sostanza il motivo per cui Microsoft ti invita all'acquisto di hardware nuovo e con prestazioni più elevate per poter far funzionare Vista.

Vogliono farti acquistare nuovo hardware non perché ne hai bisogno, ma perché ne ha bisogno il tuo computer per essere più efficiente nel limitare ciò che tu puoi fare.

Poiché esse sono progettate per fare in modo che il tuo computer smetta di aver fiducia in te ed inizi ad aver fiducia in Microsoft.


www.no1984.org/Fermiamo_Windows_Vista%21

www.no1984.org 07.03.07 12:48| 
 |
Rispondi al commento

Volevo dire solo una cosa: tre settimane fa ho preso un treno di media percorrenza. Ho dimenticato di validare il biglietto prima di salire sul treno. Quando è passato il controllore e gli ho dato il biglietto, mi ha trattato quasi come l'ultimo dei delinquenti. Gli ho fatto notare che 5 minuti prima erano passati nei corridoi degli zingari a infastidire i passeggeri e gli ho chiesto se aveva verificato se lo avessero timbrato il biglietto. La mia "spiritosaggine" mi è costata 35 euro di multa!! Non lamentiamoci poi di chi si fa giustizia da solo... Ciao

Ettore Carlone 07.03.07 12:44| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

In un paese di m. come questo in cui tutto è IMPUNITO, che facciano le rapine ai treni mi pare il minimo.

Tanto lo sanno che la faranno franca, nessuno li fermerà, non ci sono controlli e anche ci fosse dopo 5 minuti li hanno già rilasciati con tante scuse.

Per questo dico: quando vi entrano nella cabina, fatevi trovare preparati e SPACCATEGLI LA TESTA.

Gio pil 07.03.07 12:41| 
 |
Rispondi al commento

La Centrale Solare di Carlo Rubbia

Dal sito dell'Enea
IL PROGRAMMA ENEA SULL’ENERGIA SOLARE A CONCENTRAZIONE AD ALTA TEMPERATURA
vers. 17 Dic 2006

I dati salienti dell’impianto dimostrativo, come risultano dal Progetto preliminare dove è previsto un campo solare con 318 collettori da 100 m disposti in direzione Nord-Sud, sono illustrati nella seguente tabella:

Superficie riflettente del campo solare (m2) 179.097
Area totale occupata dai collettori ( ha) 18,8
Area totale occupata dal campo solare (ha) 37,6
Potenza di picco del campo solare ( MWt)136,1
Capacità di accumulo termico (MWh) 500
Potenza elettrica (equivalente) nominale (MWe) 28
Energia elettrica lorda annua prodotta (GWhe/a) 55,9
Energia elettrica netta annua prodotta (GWhe/a) 54,2
Fattore di carico dell’impianto (%) 22,1
Rendimento medio annuo di raccolta (%) 61,8
Rendimento medio annuo elettrico (equivalente) netto (%) 17,3
Risparmio annuo di energia primaria (tep/a) 11.835
Emissione annua di CO2 evitata (t/a) 36.306

Il costo totale preventivato per il Progetto Archimede ammonta a 63 milioni di €
------------------------------------------------

Benefici Centrale Solare:
1. produzione 54 GWh annue, cioè 54.000.000 kwh/a , con un consumo medio a famiglia di circa 4.500 kwh/a , fornisce energia elettrica a ben 12.000 famiglie cioè circa 40.000 abitanti.

2. risparmio 12.000 tonnellate di energia primaria(petrolio) all'anno;

3. evita immissioni in atmosfera per ben 36.000 tonnellate di CO2;

4. spese solo manutenzione, consumo zero il sole non si paga.

5. vita media produttiva della Centrale 30 anni.
---------------------------------------

Pochi giorni fa il neo Presidente dell'Enea ha detto che per ora realizzerà un modulo di soli 5 MW cioè 1/4 del progetto, costo 15 ml di euro briciole, gli incentivi auto euro4 costano 1.000 ml di euro.
Chi è contro il Solare Termodinamico?

Per altre notizie e video 3D sul progetto archimede clicca mio nome.

Ciao

marco bianchi 07.03.07 03:23| 
 |
Rispondi al commento

io penso che ormai l'italia stia degenerando in tutto e per tutto...ma ci sara' qualcosa dove ancora possiamo sperare?di treni ne ho presi tanti ma per fortuna mi e' sempre andata bene,anche quando alla centrale di Napoli hanno cercato di darmi una mano a portare le valigie,oppure la tipica minaccia per soldi da parte del tossico di turno nel treno...ma per fortuna nessun furto.ma tanto si fara' la TAV e tutto sara' risolto...no?

FRANCESCO CASULA 06.03.07 22:46| 
 |
Rispondi al commento

Sei solo un provocatore incapace di intessere un dibattito serio sui problemi che questa società anche a causa di gente come te piena di quattrini che vive nelle loro ville in attici e nell'opulenza più sfrenata.
Condannare il governo Prodi addossandogli la colpa delle rapine sui treni è perlomeno incredibile. Il tuo spazio è ridotto all'immondizia. Prova a migliorare questo blog.

olindo celani 06.03.07 19:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

viaggio spesso al sud perchè purtroppo sono salito al nord per il lavoro.....sono povero perchè non ho più famiglia....e ogni tanto scendo perchè la terra dove sono nato non si dimentica e prendo spesso i treni....dove è uscita la notizia che fanno le rapine....
PROPOSTA

INSERIRE A PER CHI VIAGGIA LA NOTTE L IDENTITà PERSONALE COSì IN CASO SI VIENE A CONOSCERE CHI è IL DELINQUENTE !!!!!

POLITICI MA CHE CAZZO FATE

ANDATE A LAVORARE

IL MEDIOEVO è FINITO E LA GENTE ORMAI CONOSCE QUANTO SIETE MANIPOLATORI E COSTRUTTORI DI POVERTà !!!!!

E A VOI RICCHI CHE STATE A GUARDARE E A PARTECIPARE A QUESTI SCEMPI...ANCHE PER VOI CI SARà LA VECCHIAIA E IL GIUDIZIO DI QUALCUNO

alessandro lombardo 06.03.07 19:19| 
 |
Rispondi al commento

ciao,purtroppo se si continua a manipolare la Realtà con amarezza e impotenza di fronte a tanta ipocrisia dell'essenza, negando l'evidenza della Vita in sensolato,studiando un modo x autogiustificare la propria coscienza, con indifferenza e violenza,rispetto all'Essistenza stessa.

domenico valerio 06.03.07 19:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Afghanistan, i Talebani:
«Arrestato giornalista di Repubblica». Il quotidiano non ha notizie di Daniele Mastrogiacomo da domenica 4 marzo. Si trovava nel sud dell'Afghanistan. Farnesina: verifiche STRUMENTIVERSIONE STAMPABILEI PIU' LETTIINVIA QUESTO ARTICOLO

"KABUL - Ore di ansia per l'inviato di Repubblica in Afghanistan Daniele Mastrogiacomo di cui non si hanno più notizie da domenica 4 marzo. Il giornalista, che si era recato a Kandahar per intervistare leader talebani, è probabilmente uno dei tre rapiti dagli stessi guerriglieri afghani. I talebani hanno infatti annunciato di aver «arrestato un britannico che lavora per il quotidiano La Repubblica» nel sud dell'Afghanistan. Secondo il pm Ionta, che ha aperto un'inchiesta a Roma sul rapimento, la rivendicazione è «attendibile».
«Ci hanno detto che erano giornalisti, ma noi riteniamo che siano spie», ha detto all'Afp il portavoce dei guerriglieri, Yussuf Ahmadi. Il fatto che i rapitori parlino di Mastrogicomo come di «un britannico» potrebbe essere dovuto al fatto - riferiscono fonti di Repubblica - che l'inviato è nato a Karachi, in Pakistan.

«SE SPIE, LI UCCIDEREMO» - Se fossero identificati come spie, i due afghani e Mastrogiacomo «sarebbero trattati secondo la sharia», ovvero uccisi mediante decapitazione. Lo afferma in una dichiarazione raccolta da Aki-Adnkronos il comandante talebano delle province dell'Afghanistan sud-occidentale, Mullah Dadullah.

«Situazione incerta e timori dopo l'annuncio dei Talebani» dall'inviato a Kabul Francesco Battistini.

VERIFICHE E INFORMATIVA ALLA CAMERA - La Farnesina sta compiendo delle verifiche attraverso l'ambasciata italiana a Kabul e l'Unità di crisi del ministero. La zona di Kandahar, nel sud del Paese, è un'area ormai completamente in mano ai talebani. Immediatamente attivate le autorità. Il viceministro degli Esteri Ugo Intini ha riferito nell'Aula della Camera sulla sparizione di Mastrogiacomo".

www.corriere.it

Nicola Facciolini 06.03.07 17:56| 
 |
Rispondi al commento

A PROPOSITO DI GABELLE...

E DELLA TASSA SUL PASSAPORTO CHE VOGLIAMO DIRE?

OGNI ANNO 40,29 EURO PER UN DOCUMENTO CHE ATTESTA LA CITTADINANZA?

CON TUTTE LE TASSE CHE GIA' PAGHIAMO COME CITTADINI ANCHE LA BEFFA!!

salvatore magenta 06.03.07 17:38| 
 |
Rispondi al commento

VIGILANZA PRIVATA

Trenitalia S.P.A. è una società che gestisce il trasporto ferroviario, perciò si deve accollare l'onere della sicurezza dei passeggeri nel senso più ampio del termine! E' inutile che va a piangere dal Ministro Amato! Assuma e formi personale specializzato e faccia le scorte ai treni a lunga percorrenza!!! E' compito della Società che gestisce.Esempi: le banche hanno le guardie giurate che si occupano della sicurezza dei clienti; le compagnie aeree, tranne Alitalia(per caso), hanno la sicurezza a bordo meglio noti come sky-marshall; e ci sono sicuramente altri esempi che adesso mi sfuggono! perciò VIGILANZA PRIVATA
Ministro AMATO per continuità come ha detto alle società di calcio che non manda più gli Agenti di Polizia agli stadi, deve farlo con Trenitalia!!!!!

Giuseppe Volpe 06.03.07 17:22| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Siamo al tempo della censura, dell'inquisizione spagnola, Tomaso de Torquemada, dove viscidi vermi limitano la libertà di espressione solo perchè non sempre la pensiamo come loro...allora uniformatevi al ribasso, bravi lecchini della sinistra (se quella di oggi la si può chiamare sinistra)!

...e per fortuna che garantite la libera espressione a tutti, altro che democrazia questa è grillocrazia!

Cancellate i miei post?

Chi è bressan, col nome da prociutto doc, che muove la mano velenosa della censura? Oppure qualcun altro?

Avevo letto alcuni commenti di persone che erano deluse da questi accoltellamenti ideologici e comunicativi, ma non ci volevo credere, invece...quoque tu beppe...quoque tu...

GRILLO SEI UGUALE A TUTTI GLI ALTRI POLITICANTI E TI INCAZZI QUANDO TI DICIAMO CHE DIFENDI LE BR, COMPLIMENTI!

Questo commento quanto lo fate durare? 5 minuti?

www.progettosparta.splinder.com

Andrea Carrassi 06.03.07 16:50| 
 |
Rispondi al commento

Mi sembra la fiera del qualunquismo, 29 rapine in un nno su migliaia di treni e milioni di passeggeri trasportati, giustificano un rticolo solo se un giornale è alla frutta. Lanciare allarmi poi èridicolo, siamo davvero un paese di buffoni e ci stanno dentro anche molti che hanno commentato qui su

pino gino 06.03.07 16:40| 
 |
Rispondi al commento

Questa notte tornando da milano in treno hanno aperto lo scompartimento e mi hanno ripulito. Circa 600€ di danni. Ora ho chiesto se trenitalia rimborsa qualcosa per i danni subiti e mi hanno risposto che per oggeti elettronici carte di credito e quant altro non è previsto il rimborso.. Ora ho cercato di capire cosa rimborsano e mi hanno risposta in alcuni casi se ti rubano la valigia o la sedia per persone diversamente abili!!!!!!!!!!!!!!!!!!!! può essere una azienda seria ????????????? cosa dovrei fare ora??????????

Pietro D'Alcantara 06.03.07 16:28| 
 |
Rispondi al commento

Estate 2006, viaggio da Nizza a San Remo con Intercity Plus con posti prenotati, il viaggio: in piedi e scendiamo a Ventimiglia dove prendiamo un autobus per evitare di proseguire su un convoglio che assomiglia più a un trasporto bestiame, aria condizionata che non funziona e finestrini che non si aprono tantissimi venditori extracomunitari che occupano i posti prenotati anche con le loro mercanzie e non si spostano con controllori indifferenti alle nostre lamentele, da allora in poi i nostri viaggi solo in auto, molto meglio le code e non mi risulta che ad ora le cose siano migliorate.

Paolo Cadoppi 06.03.07 14:11| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il brigantaggio anche in epoca moderna, in forma evoluta continua ancora ma non solo nei treni, in alcune aree italgeografiche i camionisti ne sanno qualcosa.In questo paese dove nessuno se frega più un .bip. la malavita la fa da padrona, tanto se vengono presi (SE) un indultino e passa la paura.Nei treni come negli appartamenti di notte ci si deve cominciare ad armare per stare più tranquilli???.

Ascanio Buccella 06.03.07 14:05| 
 |
Rispondi al commento

i treni sono un mezzo di trasporto potenzialmente molto efficace in quanto che hanno più posti dei pulman , costano meno degli aerei e sono MOLTO più sicuri delle macchine . coprono quasi tutto il territorio nazionale a quasi tutte le ore . e allora perchè il servizio non viene potenziato ? perchè non viene pubblicizzato maggiormente ? secondo me se uno può evitare di prenderlo lo evita . non so ma essi sono abbandonati , ecco è proprio così . nei treni si respira un'aria di decadenza che contasta con lo sfavillio della tv . insomma , il teno è stato il simbolo dello sviluppo economico delle nazioni nell'800 e ora che siamo nel 3millennio uno si aspetta treni silenziosi e belli come le metro delle grandi città ( londra berlino amburgo parigi e nelle altre non ci sono stato ). treni che ti diano un senso di velocità , con stazioni vive e personale accogliente . da noi sembra di stare nei film del far west ! ma perchè porca p...ana ? perchè un mezzo di trasporto che potrebbbe coinvolgere tutti è gestito da pochi che coinvolgono i loro pochi finti amici ! e noi sopportiamo tanto ci sono i risparmi dei genitori e nonni . reset

frank morrel Commentatore in marcia al V2day 06.03.07 14:02| 
 |
Rispondi al commento

▼ ▼ ▼ ▼ ▼ ▼ ▼ ▼ ▼ ▼ ▼ ▼ ▼ ▼ ▼ ▼ ▼ ▼ ▼ ▼ ▼ ▼ ▼ ▼ ▼
S
A
L
V
A
L
E
.
B
L
O
G
.
T
I
S
C
A
L
I
.
I
T
▼ ▼ ▼ ▼ ▼ ▼ ▼ ▼ ▼ ▼ ▼ ▼ ▼ ▼ ▼ ▼ ▼ ▼ ▼ ▼ ▼ ▼ ▼ ▼ ▼
S
A
L
V
A
L
E
.
B
L
O
G
.
T
I
S
C
A
L
I
.
I
T
▼ ▼ ▼ ▼ ▼ ▼ ▼ ▼ ▼ ▼ ▼ ▼ ▼ ▼ ▼ ▼ ▼ ▼ ▼ ▼ ▼ ▼ ▼ ▼ ▼
S
A
L
V
A
L
E
.
B
L
O
G
.
T
I
S
C
A
L
I
.
I
T

ALBA PERIETTI 06.03.07 13:43| 
 
  • Currently 1/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

ma di cosa ci meravigliamo quando i temi di cui i nostri politici blatterano in tutte le salse e in tutti i programmi radio-tv-giornali sono
- maggioranze variabili
-riconteggio dei voti
-follini e di gregorio(traditori od eroi,a seconda degli schieramenti)
-pera e la sua teoria della supremazia cultura
occidentale(sic)
-il festival di s.remo del 2008 chi mai lo condurrà?
-ruini,andreotti,benedetto,non possumus
-casini e i suoi moderati(moderato su che)?
-casini,silvio,santanchè,calderoli & company:separati,divorziati,conviventi ma avversi ai dico...degli altri.
-veronica e silvio e la sciura madre
-turigliatti,rossi,e le crisi di coscienza(le loro,delle nostre chissenefrega)
ecc ecc ecc
di cosa vi meravigliate,brava gente.la metatasi avanza,avanza,avanza.Si salvi chi può e come può.io mi sono rassegnato da quel dì.Ci guadagno almeno in salute.Povera piccola provinciale e derelitta italietta,chi potrà mai salvarti?

paolo bertolini 06.03.07 11:41| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Statevi a casa!!!!
Diceva qualcuno che non ricordo che le peggiori disgrazie al genere umano derivano dal fatto che nessuno se ne sta fermo in un posto proprio. Ve lo consiglio sinceramente, STATEVI A CASA e meditate sui vantaggi che questo comporta. Ciao.

Antonio di donato 06.03.07 10:19| 
 |
Rispondi al commento

Bravissimi: in pochi giorni abbiamo raggiunto quota 65.000 firme!!!

Avanti così, gente! E divulgate la notizia!

PETIZIONE: AUTO AD IDROGENO SUBITO! (sito di appoggio alla petizione www.automobileidrogeno.com)

Indirizzato alla: COMMISSIONE EUROPEA (DIPARTIMENTO PER L’AMBIENTE)

Noi Italiani vogliamo essere i primi nel mondo a creare una legge che obblighi le multinazionali petrolifere ad installare distributori di idrogeno accanto ai convenzionali distributori di benzina?

CON QUESTA PETIZIONE CHIEDIAMO UNA LEGGE CHE OBBLIGHI LE MULTINAZIONALI DEL PETROLIO AD INSTALLARE DISTRIBUTORI MULTIENERGY (METANO, IDROGENO) IN OGNI STAZIONE DI SERVIZIO ITALIANA E A PRODURRE IDROGENO UTILIZZANDO ENERGIE ALTERNATIVE! FIRMA PER L’INDIPENDENZA ENERGETICA!

http://www.petitiononline.com/idrogeno/petition-sign.html?

Carlo Casella Commentatore certificato 06.03.07 09:49| 
 
  • Currently 3.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

io sono molisana ed i treni che arrivano nella mia fiorente regione dimenticata da dio (e non solo) sono ancora a diesel (ovviamente) e di due vagoni al massimo, cosicchè quando si torna in massa per le vacanze di pasqua o natale o peggio ancora per VOTARE ( l'ultima volta ho fatto un viaggio di due ore in piedi tra la vita e la morte)ci si stipa modello tratta degli ebrei o peggio ancora si muore sui treni più sicuri del mondo.(vedi il 20 dicembre 2005 incidente a roccasecca)

rossella rago 06.03.07 09:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ciao a tutti,
ho 38 anni, sono calabrese. da quando ho 1mese prendo il treno to-roccella ionica o to-siracusa. negli anni ho visto di tutto(ancora nell'86 qualcuno tentava di far viaggiare galline e anatre vive in gabbia). la situazione è leggermente migliorata a partire dall'93 quando peR un periodo i treni hanno cominciato ad arrivare in orario( e la gente non ricordava più quando saltavano) ma comunque arrivati a roma dir sud i treni cambiano aspetto, aNcora adesso. spesso partono con carrozza che d'inverno hanno l'aria condizionata fradda al massimo e d'estate calda al massimo senza possibilità d'intervento, sporchi e lisi. negli ultimi anni si sono aggiunti pandolari di tutte le razze ( al nord in particolare prostitute pendolare nere che raggiungongono i luoghi di lavoro o trasportano chissà cosa. è inutile negare l'evidenza li abbiamo visti tutti e non c'è razzismo nel dirlo.) adesso prepariamoci al peggio con i biglietti sempre più cari e i nuovi immigrati rumeni e bulgari che la metà bastano. ho scritto lettere alle f.s. nonchè alla stampa(to) nonchè litigato con tutti i tipi di controllori che a me contestano di tutto ( per es. la timbratura mancata a terra,obliterazione) mentre ad altri individui non riuscivano a prendere nemmeno il nome. prima di fare una guerra tra poveri basta guardare quello che succede in francia o germania o spagna: TI BUTTANO GIù DAL TRENO E BASTA. NON VOGLIO PIù PAGARE PEER MANTENERE TRENITALIA E CO. FACCIAMO COME FANNO A NAPOLI. I CONTROLLORI SEMPLICMENTE NON PASSANO PIù DOPO ROMA. CHI DOVEVA PAGARE HA PAGATO.

massimo emigrante 06.03.07 05:11| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

ci siamo liberati delle zecche e affini(almeno sembra)e ora ci sono questi tizi che che gentilmente ti rapinano..come se non bastasse il governo...ma si!!!!!!!ora apriamo anche le porte a rumeni e bulgari!!!!!SI PARTE!!!!!!!!!!

antinio chisena 05.03.07 23:05| 
 
  • Currently 1/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Siamo d'accordo su tutto quanto è scritto su questo blog.
Il problema è; c'è solo da incazzarsi perchè tanto nessuno cambia nulla, per cui ne vale la pena a continuare ad essere incazzati???
Io credo che faccia poco bene alla salute.
saluti a tutti.

Franco Nicolis 05.03.07 22:04| 
 |
Rispondi al commento

Il festival dell'ignoranza

Secondo la senatrice Binetti (teodem della margherita) l'omosessualità è una "devianza della personalità", "un comportamento molto diverso dalla norma iscritta in un codice morfologico, genetico, endocrinologico e caratteriologico". Qualcuno ricordi alla senatrice che questa è una posizione ottocentesca oramai superata perchè falsa. La scienza moderna la considera un "orientamento sessuale" e questa è la posizione dell Organizzazione Mondiale della Sanità. Lo striasciante razzismo nei confronti dei gay continua... E' tollerabile che un paese democratico e moderno sia rappresentato da politici che legiferano avendo come punto di riferimento nozioni scientifiche risalenti all'ottecento riconosciute false dalla scienza moderna??? e in nome di tali superate concezioni continuino a discriminare tanti cittadini??

WWW.RIBERAONLINE.BLOGSPOT.COM

WWW.RIBERAONLINE.BLOGSPOT.COM

WWW.RIBERAONLINE.BLOGSPOT.COM

alessandro del monte 05.03.07 21:35| 
 |
Rispondi al commento

E' vero,i treni fanno schifo,i controllori non controllano,di notte bisogna aver paura e via dicendo,ma non guardiamo solo il problema così superfoicialmente,ma poniamoci un quesito,come mai siamo arriavti a sto schifo?Trenitalia fallisce,ma perchè?semplice,è diventata una società privata e come tutte le società private,ossia come l'italia di oggi che è privata anche lei oramai,pretende il massimo per dare il minimo,quindi il personale viene cambiato ogni tot tempo,perciò sempre nuovo personale che ovviamente deve imparare,stipendi miseri,i soliti 900 euro,chiama ditte delle pulizie che hanno costi bassi,il che significa ditte con 3 dipendenti i quali devono pulire treni e treni e quindi non puliscono,non accendono l'aria condizionata per risparmiare,aumentano le corse e i prezzi per creare intasamenti e quindi mega ritardi!!!insomma,è trenitalia spa!!!se fosse stata ferrovie dello stato sarebbe tutto molto diverso!!ma oramai noi siamo l'italia dei privati,i quali sono i pochi privilegiati e noi siamo noi,la moltitudine,ossia non siamo un c..zo,come diceva l'albertone nazionale!!!

michela maggio 05.03.07 20:44| 
 |
Rispondi al commento

Son parecchie le cose che DI SICURO gli Italiani NON VOGLIONO:
1) che siano le segreterie dei partiti a decidere chi sta la governo
2) che i "nostri dipendenti" abbiano il diritto alla pensione dopo appena 30 mesi di lavoro alla camera o senato.
3) no all'ampliamento della base di Vicenza
4) no alla guerra senza ma e senza come.
5)pagare il canone rai E SORBIRSI ANCHE LA PUBBLICITà
5) ulteriori aumenti di tasse e dei prezzi della benzina perchè già i più alti d'europa
6) non vogliamo esser trattati senza rispetto dalla pubblica amministrazione che, attraverso un meccanismo che misura i meriti, deve fare il suo dovere e perbene!
7) non vogliono che le banche applichino tassi d'interesse che aggiunti a tutti gli altri balzelli, superano ampiamente quella soglia oltre la quale la legge chiama USURA!
8) La violenza di qualunque tipo.
9) avere pensioni e stipendi da fame che non consentono minimamente di campare.
10) essere presi per i fondelli!!!
E allora? A quando cominciamo con i fatti? Con l'apporto di tutti noi, s'intende, che seguiamo cio' che il Grande Beppe ci dice sul suo sito.
il solito Federico Fauci

Concordo su tutto , il problema però secondo me è che finchè se ne parla faccia a faccia tutto va bene.Se si è in 10 è anche meglio , ma quando non si ha più a che fare con un solo cervello ma con una moltitudine , allora diventa difficile far presa sulla gente , modificare opinioni e stili di vita.In poche parole gli individui presi singolarmente sono quasi tutti capaci di intendere e di volere , la MOLTITUDINE , la MASSA no.
La massa è stupida , subisce tutto e va avanti tanto : "Che dovemo fa.Aoh che ha fatto er fajenorde in championz?" Sigh.

Cristiano Pino Commentatore in marcia al V2day 05.03.07 19:59| 
 |
Rispondi al commento

siamo d'avvero alla frutta, per avere un pò di calma speriamo che quelli usciti per l'indulto ritornino presto dentro e ci rimangano per un per nolto, molto tempo. ciao giorgio

croppa giorgio 05.03.07 19:34| 
 |
Rispondi al commento

Bravissimi: in poche ore stiamo raggiungendo già quota 59.000 firme!!!

Avanti così, gente! E divulgate la notizia!

PETIZIONE: AUTO AD IDROGENO SUBITO! (sito di appoggio alla petizione www.automobileidrogeno.com)

Indirizzato alla: COMMISSIONE EUROPEA (DIPARTIMENTO PER L’AMBIENTE)

Noi Italiani vogliamo essere i primi nel mondo a creare una legge che obblighi le multinazionali petrolifere ad installare distributori di idrogeno accanto ai convenzionali distributori di benzina?

CON QUESTA PETIZIONE CHIEDIAMO UNA LEGGE CHE OBBLIGHI LE MULTINAZIONALI DEL PETROLIO AD INSTALLARE DISTRIBUTORI MULTIENERGY (METANO, IDROGENO) IN OGNI STAZIONE DI SERVIZIO ITALIANA E A PRODURRE IDROGENO UTILIZZANDO ENERGIE ALTERNATIVE! FIRMA PER L’INDIPENDENZA ENERGETICA!

http://www.petitiononline.com/idrogeno/petition-sign.html?

Carlo Casella Commentatore certificato 05.03.07 19:26| 
 |
Rispondi al commento

be'...dirlo pesa, ma è stata detta una sacrosanta verità.
viaggiare per avventura di certo è divertete, ma che poi ogni km diventi un punto interigativo per effetti personali mi sembra un po' eccessivo.
e a questo punto mi chiedo dove siano in quei momenti i simpatici PUBBLICI UFFICIALI con berrettino e fazzoleto bianco.

valentina de sanctis 05.03.07 19:22| 
 |
Rispondi al commento

la situazione non è poi cosi tragica a parte le condizioni igieniche dei treni e i ritardi cronici ai quali sono abituati specialmente i pendolari.certo tutto quello descritto nel post è una condizione indegna di un paese civile come l'italia dovrebbe essere.è sempre più una tristezza essere italiani


In una società dove occorrono 10 poliziotti per ogni cittadino, c'è qualcosa che non va' o sbaglio? Poliziotti nelle stazioni, nei treni, allo stadio, all'esterno degli edifici pubblici, per le strade, all'esterno di poste, banche e chi più ne ha più ne metta!!! Diciamocelo pure siamo nel baratro senza speranza di uscirne...Mi spiace dirlo ma diceva bene mio nonno: ogni 50 anni al massimo ci vuole una bella guerra, che fa tanta pulizia e fa capire alle persone che significa VIVERE davvero e soprattutto quali sono i veri valori (che non sono i SOLDI)

Massimo S. Commentatore certificato 05.03.07 18:35| 
 |
Rispondi al commento

ciaoooo

alessandro marra 05.03.07 18:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

mandiamo in pellegrinaggio milano-sud i gestori della wind in compagnia del disonorevole Borghez che li innaffia con l'Autan(new version anti sanguisughe visto che i "signori" han trovato il modo di fregare Bersani: o accetti il nuovo piano tariffario o paghi le spese di ricarica!

maria l. Commentatore certificato 05.03.07 18:03| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

l'estate scorsa ho preso il treno da ROVATO BS a VENEZIA :

Salito a Rovato ho ispezionato tutti i vagoni in cerca di un posto decente....
In ogni vagone c'era pieno di persone (per lo più extracomunitari) senza scarpe con i calzini puzzolenti appoggiati sul sedile di fronte a loro.

Quel giorno c'erano 35° C.

Non avendo trovato un vagone "umano" mi sono rassegnato alla puzza di stalla che inebriava tutto e mi sono seduto, i finestrini comunque non si aprivano....

I sedili sono ancora quelli degli anni 70 con una inclinazione a 95° senza la possibilità di poterli reclinare....

TUTTO IL RESTO COMUNQUE ERA UNO SCHIFO.

w l'automobile

nicola olivo 05.03.07 17:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

SEMPRE GRANDISSIMO GRILLO!!!

giulio laj 05.03.07 17:54| 
 |
Rispondi al commento

Ci sono dei posti dove il tempo non passa.

Sono stato un paio di settimane fa alla posta e mi sono sentito riportare indietro di 20 anni, che bello!

Dovevo mandare un pacco con due bottiglie. Ho fatto quasi un'ora di coda pur avendo davanti neanche 10 persone (c'erano agli sportelli solo due impiegati, mentre nel retro rumoreggiavano voci e risate, c'era un party?).
Quando è stato il mio turno siamo passati alla contrattazione.
La tipa, che fa solo quello, probabilmente da secoli, non sapeva le tariffe a memoria e controllava su internet. Dopo accurate ricerche mi ha parlato di 45 euro.
Le ho detto che per quella cifra lo portavo io a piedi, allora ha controllato meglio ed è scesa a 32. Per farla breve la sua ultima offerta è stata di 12 euro.
Però il pacco avrebbe viaggiato senza contrassegno o ricevuta o non so cosa, e mi ha fatto capire che se qualche disonesto prendeva il pacco... Sembrava quasi che dicesse che appena il pacco andava nel retro se lo pigliavano e brindavano.
Ho lasciato perdere e me ne sono andato.
L'unica innovazione rispetto al 1980 era il numerino per la coda.
E' già qualcosa ragazzi, avanti così!
Un regalo non fatto, ma 30 anni di meno!

Fabrizio Castellana Commentatore in marcia al V2day 05.03.07 17:49| 
 |
Rispondi al commento

Be' ,qualcuno dice che è questione di statistiche,un po' come il tormentone di Jannacci "se me lo dicevi prima" (così ero preparato e stavo attento ,sul treno...), e ti cazzia, Beppe. E' sempre più una gag,questo paese (ormai con la minuscola):basta un refrain che condanni la mafia al festival di Sanremo, per esempio,e addirittura la Dia plaude(ma sono solo canzonette da vendere, sai la mafia quanto se ne preoccupa).
Di tutto si fa una barzelletta: basta poi che i tg vengano dirottati altrove perché il problema scompaia(hai ragione:chi si interessa più di Vicenza?E poi a Pisa/Coltano è peggio,ma non fanno tutto questo casino:sarà perché lì c'è anche lo scalo civile...).
E Baudo che si incazza? Ma che coraggio (se non è preconcordato):con il traino smaccato che ha fatto ai "suoi" spot per 5 sere di fila, che persino a Mediaset avrebbero provato qualche (piccola)vergogna, dovrebbe solo stare zitto.Per decenza (e ha ragione Paolino Rossi,vorrei vederle anch'io le schede degli sms di Al Bano).
Di fatto,comunque,nonostante "la infinitesimale incidenza statistica" sostenuta dal tuo blogger ,se devo andare al sud in treno lo faccio di giorno,e in auto. O magari non ci vado proprio.
P.S.A proposito di Sud. Hai fatto per caso il conto ,Beppe,di quanti asili-nido si sarebbero potuti costruire con i soldi
spesi per quelle paginate pubblicitarie di Oliviero Toscani sulla gioventu' della Calabria?

claudio fantuzzi 05.03.07 17:12| 
 |
Rispondi al commento

Grandi!!

Ore 16:45 - Abbiamo raggiunto quota 56.000 firme!!!

Avanti così, gente! E divulgate la notizia!

PETIZIONE: AUTO AD IDROGENO SUBITO! (sito di appoggio alla petizione www.automobileidrogeno.com)

Indirizzato alla: COMMISSIONE EUROPEA (DIPARTIMENTO PER L’AMBIENTE)

Noi Italiani vogliamo essere i primi nel mondo a creare una legge che obblighi le multinazionali petrolifere ad installare distributori di idrogeno accanto ai convenzionali distributori di benzina?

CON QUESTA PETIZIONE CHIEDIAMO UNA LEGGE CHE OBBLIGHI LE MULTINAZIONALI DEL PETROLIO AD INSTALLARE DISTRIBUTORI MULTIENERGY (METANO, IDROGENO) IN OGNI STAZIONE DI SERVIZIO ITALIANA E A PRODURRE IDROGENO UTILIZZANDO ENERGIE ALTERNATIVE! FIRMA PER L’INDIPENDENZA ENERGETICA!

http://www.petitiononline.com/idrogeno/petition-sign.html?

Carlo Casella Commentatore certificato 05.03.07 16:46| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Son parecchie le cose che DI SICURO gli Italiani NON VOGLIONO:
1) che siano le segreterie dei partiti a decidere chi sta la governo
2) che i "nostri dipendenti" abbiano il diritto alla pensione dopo appena 30 mesi di lavoro alla camera o senato.
3) no all'ampliamento della base di Vicenza
4) no alla guerra senza ma e senza come.
5)pagare il canone rai E SORBIRSI ANCHE LA PUBBLICITà
5) ulteriori aumenti di tasse e dei prezzi della benzina perchè già i più alti d'europa
6) non vogliamo esser trattati senza rispetto dalla pubblica amministrazione che, attraverso un meccanismo che misura i meriti, deve fare il suo dovere e perbene!
7) non vogliono che le banche applichino tassi d'interesse che aggiunti a tutti gli altri balzelli, superano ampiamente quella soglia oltre la quale la legge chiama USURA!
8) La violenza di qualunque tipo.
9) avere pensioni e stipendi da fame che non consentono minimamente di campare.
10) essere presi per i fondelli!!!
E allora? A quando cominciamo con i fatti? Con l'apporto di tutti noi, s'intende, che seguiamo cio' che il Grande Beppe ci dice sul suo sito.
il solito Federico Fauci

federico fauci 05.03.07 16:29| 
 |
Rispondi al commento

Ogno giorno partono centinaia di treni e viaggiano miglioni di persone in tutte le direzioni, 29 cioe dico 29 cioe la ROBOANTE CIFRA DEL 0,000000000000001% viene rapinata e noi ne faciamo un caso nazionale.

Prendo il treno da 9 anni sono un pendolare che viaggia da vicenza e brescia tutti i giorni e non ho mai visto o sentito in NOVE anni di un furto in treno direttamente (certo poi ci sono quelli che ti raccontano che a un mio amico di un amico sai è successo...).

Va bene l'italia non sarà un paese di santi ma le stazioni sono sicure.
Sotto casa mia nell'ultimo anno hanno ucciso un poveraccio, accoltellato un altro, rapinato non so quanta gente, ma io devo avere paura dei 29 rapinati in treno ....

queste statistiche sono ridicole e Beppe tu che la statistica cominci a masticarla dovresti essere meno polemico.

Emanuele D'Agata Commentatore certificato 05.03.07 16:06| 
 |
Rispondi al commento

come se non bastasse in aggiunta ai perenni ritardi e ai costi elevatissimi per viaggiare in treno !!!

alessia paderiali 05.03.07 15:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Convinciamo Beppe a candidarsi alle prossime elezioni.

Per la "par condicio" potrà cosi finalmente accedere alle tribune elettorali in TV e dire finalmente la sua (la nostra) attraverso i media, e non potranno impedirlo.

www.petitiononline.com/bgfpres/petition.html

Firmate, firmate, firmate!!! E mandate il link a tutti i vostri amici!!!

e tu, Beppe, URLA!!!

Massimiliano Monopoli Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 05.03.07 15:36| 
 |
Rispondi al commento

Sono pendolare Trenitalia dal 2002. Trieste-Napoli, Torino-Napoli, Milano-Gioia Tauro. Prezzi altissimi, ingiustificati. Tentativi di furto, senso di insicurezza, ambulanti ? Tutto vero. Così dal posto a sedere dove è impossibile o quasi dormire, si passa alle cuccette, sporche da far paura, ultimamente con le tovagliette incellophanate ma già usate. Di notte si è svegliati da qualche viaggiatore che scopre tentativi di furto. Sul vagone si lascia fumare, i bagni vengono rapidamente messi fuori uso, come sull'Eurostar, dove un convoglio può avere anche un solo bagno funzionante ogni 3 vagoni. Così, ci si obbliga al T2 o T3, dove la sicurezza (sembra) migliore. Molti treni sono stati tagliati, è impossibile raggiungere Milano dalla Calabria se non attraverso partenze con scalo a Roma e varie ore d'attesa o il famigerato Espresso con scalo all'alba a Genova e cambio treno. Il risultato è che ci si imbarca sull'aereo, e si maledice questo Paese e l'assoluta mancanza di rispetto per i passeggeri e i lavoratori.

Gianluca Iovine (azulejo) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 05.03.07 14:59| 
 |
Rispondi al commento

io non viaggio spessimo ma qualche viaggio lo faccio, i treni fanno schifo, si viaggia in condizioni pietose, soprattutto in giorni di affluenza.....ma non descriviamo qualcosa che non esiste! nonè il far west, non buttiamo il bambino con l'acqua sporca ma cerchiamo di criticare senza catastrofismi e senza i toni da ferrovie indiane ( mi scusino i signori dell'India ma la mia cultura si ferma a quella cinematografica ), un saluto a tutti gli uomini di buona volontà.

luigi muscillo 05.03.07 14:50| 
 |
Rispondi al commento

Direi che è un obbligo morale andare a vedere il documentario di AL GORE "Una scomoda verità" , documentario fresco vincitore di Oscar nella propria categoria,cosa che probabilmente e fortunatamente lo rendera’ un po’ piu’ visibile.
L’opera di Guggenheim non è perfetta,ma ha indiscutibilmente una forte valenza da un punto di vista contenutistico,appare infatti come un’ottima lezione ambientalista dai toni (purtroppo)drammatici.
“Una scomoda verita’” ha il pregio di essere elementare e molto efficace nella spiegazione anche nei risvolti piu’ tecnici,grazie alla passione ed alle capacita’ espositive di Al Gore,colui che ama definirsi “il futuro ex presidente degli U.s.a.”, a tratti un po’ teatrale e sopra le righe,Gore è pero’ adatto a farci comprendere il problema in maniera appassionata,utilizzando come metafora anche degli avvenimenti spiacevoli capitatogli durante la sua vita senza scadere nel patetico.
L’esposizione dei temi è affidata soprattutto a grafici,storie di vita ed immagini,sono molte le tematiche sui cui si è costretti a soffermarsi spesso grazie anche a fotografie decisamente eloquenti che immortalano il ritiro dei ghiacciai o il prosciugamento dei laghi.”Una scomoda verita” ci ammonisce e ci ricorda che non siamo eterni e che se non avremo rispetto della Terra e dell’ambiente saremo presto destinati alla fine.
Scaricatelo con il peer to peer e diffondetelo nelle scuole. Parlate con i presidi delle scuole e dategli un dischetto con il documetario.
Non abbiamo molto tempo.

Anna De Giovanni 05.03.07 14:24| 
 |
Rispondi al commento

Se andate in Tunisia (o Paese equivalente), troverete - tra le altre cose - nei mercatini locali, matasse di fili d'oro.
Di varie fantasie, si tagliano a seconda della misura voluta per farne bracciali, collane...
Che c'è di strano? Che non c'è un, dico un, poliziotto a sorvegliare! E state tranquilli che nessuno ruba!!
Perchè? Semplice: in Tunisia c'è la legge del taglione.
Da noi, la legge del coglione.
Certo che se entrasse in vigore anche qui, avremmo l'intera classe politica senza mani!!!!

emiliano perotta 05.03.07 14:23| 
 |
Rispondi al commento

Buon giorno a tutti,
Mi domando perche' sempre tutto in Italia deve riguardare la politica che come si sa' non serve a nulla, il problema delle rapine riguarda la sicurezza del cittadino che come sempre non frega a nessuno,
1) I politici fanno gli indulti per non finire in galera loro
2) La polizia invece di fare i duri con le persone oneste, quando vedono una macchina sospetta cambiano strada.
3) Non vi siete mai chiesti perche' in Italia gli unici armati sono i delinquenti????????
la risposta e' molto semplice, non hanno bisogno del porto d'armi
4) La maggior parte dei nuovi cittadini Italiani sono dei paesi dell'est e tutti sanno bene o male come si viaggia laggiu'.
5) Vorrei sapere da quei pseudo rappresentanti dei cittadini chi mai li ha autorizzati ad aprire le frontiere a questa gente.

Frediano Zanarella 05.03.07 14:12| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe. Questo problema non è certo una novità e credo che non sia in diretta dipendenza dal fatto che a Roma ci sia il governo Prodi. Vent'anni fa era esattamente come tu descrivi nel tuo post. Non è cambiato niente. Io ho viaggiato avanti e indietro con gli allora bellissimi e puntualissimi nonché sempre pulitissimi espressi che partivano da Napoli, Reggio Calabria o dalla Sicilia con destinazione Torino. Te li ricordi? 5 o 6 ore di ritardo quando andava bene. Trovare un sedile non sfondato era un'utopia e beh, le bucce di frutta croste di formaggio, sporcizia varia, anche non dipendente dai viaggiatori, le faceva da padrone. Controlli come oggi, se non peggio. Mendicanti e venditori ambulanti, idem. E ti assicuro che mi è capitato più di una volta di scendere senza il portafogli.
Io non so e non ricordo che governo ci fosse allora, ma no era il governo Prodi. Almeno così come è oggi, anche se probabilmente, qualcuno di loro c'era anche in quegli anni. Quindi io direi che sarebbe più onesto dire che questa situazione è degna dei governi italiani in generale. Certo ora ci sono loro e loro dovrebbero prendere provvedimenti. Ma alla fine di tutto il ragionamento io credo sempre che sia vera l'affermazione che ogni popolo ha il governo che si merita e noi italiani i nostri governi ce li siamo proprio meritati tutti, dal primo all'ultimo.

Valentino Sala 05.03.07 13:31| 
 |
Rispondi al commento

cacchio se hai ragione, pagando di più staremmo meglio!!! e tutti dormirebbero sonni tranquilli, sopratutto i delinquenti, che potrebbero ampliare il giro criminoso diversificando l'attività!!! ottimo!!! chissà perchè nessuno ci ha pensato prima, chissà...

Luca Rosso Commentatore in marcia al V2day 05.03.07 13:09| 
 |
Rispondi al commento

Nel corso di un'operazione specifica di antidroga sono stati sequestrati udite udite 150 gr e ribadisco 150 grammi di hashish nascosti in un portacenere!!!! Nel frattempo aumenta in maniera sproporzionata il consumo di coca. Ma ci rendiamo conto??? andiamo dietro le cazzate e poi treni, la vita nelle nostre citta' diventano insopportabili... la sicurezza e' nulla, e poi se mi faccio giustizia da solo sono io il delinquente... bravo Fini, bravo giovanardi, brava la classe politica italaiana, brava la polizia!!!! Ma questa e' la societa' in cui viviamo.. in galera ci vanno solo gli straccioni, berlusconi, previti, clandestini pluripregiudicati, ma dico.. come fa' ad essere un clandestino un pluripregiudicato?????? Bravi tutti!!!

Stano Cellis 05.03.07 13:02| 
 |
Rispondi al commento

Volevamo andare in viaggio di nozze,partenza Roma Fiumicino il 12/10/06 destinazione Maldive
sul treno Fara Sabina-Fiumucino una "poveretta"
ci ha chiesto qualche spiccio,dato che si doveva prendere l'aereo e un pò scaramantici siamo le abbiamo dato 1€ lei per tutta gratitudine ci ha rubato i passaporti.Le Maldive le abbiamo viste in cartolina e così il biglietto ferroviario ci è costato 5000€ andata e ritorno però!!!!!un buon affare.Ciao Beppe

enrico grechi 05.03.07 12:33| 
 |
Rispondi al commento

Perchè non aggiungere, in coda al treno, un bel vagone-bestiame ? Ci metteremmo sopra mendicanti, venditori ambulanti e tutti questi "pulciosi" molesti che turbano la quiete dei nostri bravi viaggiatori col "pedigree".
Chi diavolo scrive questi post? Calderoli?

mura maurizio 05.03.07 12:29| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Fantastico: 1/2 ora dopo il mio post avete già firmato in altri 1000!

Raggiunta quota 49.000 firme!!!

Avanti così, gente! E divulgate la notizia!

PETIZIONE: AUTO AD IDROGENO SUBITO! (sito di appoggio alla petizione www.automobileidrogeno.com)

Indirizzato alla: COMMISSIONE EUROPEA (DIPARTIMENTO PER L’AMBIENTE)

Noi Italiani vogliamo essere i primi nel mondo a creare una legge che obblighi le multinazionali petrolifere ad installare distributori di idrogeno accanto ai convenzionali distributori di benzina?

CON QUESTA PETIZIONE CHIEDIAMO UNA LEGGE CHE OBBLIGHI LE MULTINAZIONALI DEL PETROLIO AD INSTALLARE DISTRIBUTORI MULTIENERGY (METANO, IDROGENO) IN OGNI STAZIONE DI SERVIZIO ITALIANA E A PRODURRE IDROGENO UTILIZZANDO ENERGIE ALTERNATIVE! FIRMA PER L’INDIPENDENZA ENERGETICA!

http://www.petitiononline.com/idrogeno/petition-sign.html?

Carlo Casella Commentatore certificato 05.03.07 12:03| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Prodi ostaggio di omini preistorici

WWW.RIBERAONLINE.BLOGSPOT.COM

alessandro del monte 05.03.07 12:01| 
 |
Rispondi al commento

Dopo le polemiche di questi giorni, sul treno 830 salerno - milano di Domenica 04/03/2007 non si sono fatti vivi nenache i controllori. Da bologna in poi sono saliti sul treno persone che chiedevano l'elemosina....

Stefano G. Commentatore certificato 05.03.07 11:58| 
 |
Rispondi al commento

Polfer?
cos'è? un'altro fantasma sul bilancio delle famiglie?
La Polfer ha di meglio da fare che prendersi le zecche..

Andrea Bella 05.03.07 11:56| 
 |
Rispondi al commento

Olè,fatto il decreto trovato l'inganno.Allora caro Ministro Bersani (non siamo tenuti a chiamarla onorevole,mi spiace!)come la mettiamo?Come giudica la posizione assunta da Wind in base al supporto legale di Libonati a proposito dell'ABOLIZIONE DEL COSTO DELLE RICARICHE TELEFONICHE (http://it.wikipedia.org/wiki/Berardino_Libonati. Ce lo fa sapere caro Ministro?o dobbiamo essere contenti perchè come dice Fabio Fazio in questo paese la democrazia è compiuta e matura.eh?

skellig . Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 05.03.07 11:55| 
 |
Rispondi al commento

Fantastico: 1 ora dopo il mio post avete già firmato in 1000!

Raggiunta quota 48.000 firme!!!

Avanti così, gente! E divulgate la notizia!

PETIZIONE: AUTO AD IDROGENO SUBITO! (sito di appoggio alla petizione www.automobileidrogeno.com)

Indirizzato alla: COMMISSIONE EUROPEA (DIPARTIMENTO PER L’AMBIENTE)

Noi Italiani vogliamo essere i primi nel mondo a creare una legge che obblighi le multinazionali petrolifere ad installare distributori di idrogeno accanto ai convenzionali distributori di benzina?

CON QUESTA PETIZIONE CHIEDIAMO UNA LEGGE CHE OBBLIGHI LE MULTINAZIONALI DEL PETROLIO AD INSTALLARE DISTRIBUTORI MULTIENERGY (METANO, IDROGENO) IN OGNI STAZIONE DI SERVIZIO ITALIANA E A PRODURRE IDROGENO UTILIZZANDO ENERGIE ALTERNATIVE! FIRMA PER L’INDIPENDENZA ENERGETICA!

http://www.petitiononline.com/idrogeno/petition-sign.html?

Carlo Casella Commentatore certificato 05.03.07 11:33| 
 |
Rispondi al commento

E se un passeggero sparasse in bocca al rapinatore che cosa gli succederebbe?lo metterebbero in galera e dovrebbe pagare i danni?

bruno rossi 05.03.07 11:11| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Wind mantiene i costi di ricarica

L'operatore arancione ha deciso di non osservare nei confronti di tutti gli utenti il decreto del governo che taglia i costi di ricarica, seguendo un parere legale del... neo presidente di Alitalia!

[ZEUS News - www.zeusnews.it - 03-03-2007]

In Italia succedono cose che sarebbero incredibili in qualsiasi altro Paese. Per esempio Wind ha deciso di non applicare a tutti i i propri utenti il decreto del governo Prodi che abolisce i costi di ricarica dei cellulari, ma solo ai nuovi clienti e a chi cambia profilo tariffario.

L'Authority dovrà valutare se questa decisione è coerente e trasparente; ma il Codacons, importante associazione dei consumatori ha deciso di denunciare Wind. Il bello è che questa decisione è stata assunta da Wind in base a un parere legale dello studio Jaeger-Libonati, studio guidato dall'avvocato Berardino Libonati, che lo stesso governo Prodi ha nominato pochi giorni fa presidente di Alitalia.

Libonati rappresenta il Governo, essendo al vertice della più importante compagnia aerea italiana, ancora controllata dallo Stato come suo maggiore azionista; dall'altra parte, però, Libonati supporta le decisioni di un'azienda per aggirare legalmente una decisione dello stesso governo.

Inutile sottolineare che l'avvocato in questione è pagato bene da tanto dal Governo quanto da Wind; magari, ora, assumerà anche la rappresentanza legale di Wind nei confronti dell'Authority, anche in un eventuale conflitto davanti al Tar e al Consiglio di Stato. Bello, no?

Carlo Casella Commentatore certificato 05.03.07 11:03| 
 |
Rispondi al commento

Coraggio, firmate anche voi: oggi abbiamo superato quota 47.000 firme!!!

PETIZIONE: AUTO AD IDROGENO SUBITO! (sito di appoggio alla petizione www.automobileidrogeno.com)

Indirizzato alla: COMMISSIONE EUROPEA (DIPARTIMENTO PER L’AMBIENTE)

Noi Italiani vogliamo essere i primi nel mondo a creare una legge che obblighi le multinazionali petrolifere ad installare distributori di idrogeno accanto ai convenzionali distributori di benzina?

CON QUESTA PETIZIONE CHIEDIAMO UNA LEGGE CHE OBBLIGHI LE MULTINAZIONALI DEL PETROLIO AD INSTALLARE DISTRIBUTORI MULTIENERGY (METANO, IDROGENO) IN OGNI STAZIONE DI SERVIZIO ITALIANA E A PRODURRE IDROGENO UTILIZZANDO ENERGIE ALTERNATIVE! FIRMA PER L’INDIPENDENZA ENERGETICA!

http://www.petitiononline.com/idrogeno/petition-sign.html?

Carlo Casella Commentatore certificato 05.03.07 10:53| 
 |
Rispondi al commento

questo articolo fa proprio venire voglia di viaggiare....

M. Toscano 05.03.07 10:45| 
 |
Rispondi al commento

Le ferrovie italiane fanno pieta'...se i treni fossero piu' puliti, piu' sicuri, piu' puntuali....magari si potrebbe lasciare a casa l'auto x andare al lavoro...

manu bruele 05.03.07 10:44| 
 |
Rispondi al commento

Invece per un viaggiatore ITALIANO che si reca in Intercity in Spagna attraverso la Francia (e ritorno), c'è la pericolosissima "traversata di Marsiglia", dove gruppi di giovani, in quel caso francesi d'origine nordafricana, armati di laserini, tormentano per ore i viaggiatori negli scompartimenti a 6 posti, rubando i borsellini nella tratta notturna. E' bello arrivare nella stazione di destinazione alleggeriti, magari con un bell'occhio nero per aver accennato a ribellarsi, o almeno con due occhiaie da spavento per la nottataccia..

riccardo iorio 05.03.07 10:41| 
 |
Rispondi al commento

ho avuto il dispiacere di partire da roma destinazione lamezia terme nell'estate 2005. io e mio marito con un bambino di 2 anni avevamo pensato di prendere una cuccetta e di fare il viaggio di notte. puntualizzato che a roma alle 10.30 di notte si respira il profumo del terzo mondo soprattutto nel vedere le condizioni dei treni diretti al sud, devo dire che l'esperienza è stata traumatizzante. non avevo mai preso una cuccetta ma da ora in poi se mai riprenderò un treno chiederò il carro bestiame, è più spazioso e pulito. non mi dilungo ma proporrei che da oggi in poi, tutti i parlamentari e i ministri della repubblica che godono di privilegi schifosi anche nei trasporti siano obbligati a viaggiare come tutti i cittadini con particolare riguardo per la tratta a sud andata e ritorno. poi vedremo se riterranno che la tav sia una priorità assoluta. lo stesso trattamento andrebbe riservato agli amministratori delle ferrovie che fanno pagare biglietti estremamente esagerati rispetto al servizio offerto. Sapete che la rete ferroviaria al sud fa schifo e spesso ha un solo binario?

paola cappella 05.03.07 10:27| 
 |
Rispondi al commento

Petizione: Parlamentari senza condanne

Petizione aperta il 25 Novembre 2006 alle ore 21:08

Al Presidente del Senato, On. Franco Marini

Al Presidente della Camera del Deputati, On. Fausto Bertinotti

Illustri Presidenti,
alcuni parlamentari pur con sentenze definitive sono tutt’ora rappresentanti del popolo italiano. Organi di stampa e forze politiche hanno denunciato questa inaccettabile condizione. Esperti giuristi hanno sollevato eccezioni dall'una e dall'altra parte. La voce del popolo italiano si è voluta far sentire, pur nel rispetto dei principi garanti della Costituzione, per protestare contro un principio infranto. Quello della legge uguale per tutti. Ma non lo è se un comune cittadino colpito da una sentenza definitiva non può che rispettare le sentenze e le conseguenze di esse, mentre un parlamentare della Repubblica può invocare i regolamenti parlamentari per sfuggirle.

http://www.comincialitalia.net/petizioni.asp?id_petizione=1

Carlo Casella Commentatore certificato 05.03.07 10:02| 
 |
Rispondi al commento

Convinciamo Beppe a candidarsi alle prossime elezioni.

Per la "par condicio" potrà cosi finalmente accedere alle tribune elettorali in TV e dire finalmente la sua (la nostra) attraverso i media, e non potranno impedirlo.

www.petitiononline.com/bgfpres/petition.html

Firmate, firmate, firmate!!! E mandate il link a tutti i vostri amici!!!

e tu, Beppe, URLA!!!

Massimiliano Monopoli Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 05.03.07 10:01| 
 |
Rispondi al commento

PETIZIONE: Mandiamo a casa l'illegalità.

Perché il parlamentare italiano deve prendere molto di più di un suo collega europeo?
Perché, oltre ad uno stipendio già notevole si attribuisce diarie, rimborsi spese per ogni cosa (tragitto casa-stazione o aeroporto,gestione ufficio e segreteria, spese telefoniche,"occhiali da vista", carburante, RCA auto, spese postali, spese alimentari, vestiario, indennità di carica, indennità di ufficio,mobilità gratuita per sé e per i propri familiari, tessere gratuite per cinema, stadio, concerto, teatro ), tutto ESENTASSE , per un totale che varia dai 20.000,00 ( VENTI MILA) ai 27.000,00 (VENTISETTEMILA) euro mensili?
Noi, Autori di COMINCIALITALIA.NET, chiediamo agli italiani di firmare questa petizione per far arrivare il nostro sdegno e la nostra impossibilità a sopportare ulteriormente questa situazione di totale disuguaglianza e di privilegi intollerabili fino ai piani più alti della politica.

NON SIAMO DISPOSTI A LASCIARE CHE TUTTO RESTI COSI'

http://www.comincialitalia.net/petizioni.asp?id_petizione=3

Carlo Casella Commentatore certificato 05.03.07 09:58| 
 |
Rispondi al commento

POSSO DIRE QUEL CHE VEDO IO, NELLA MIA CITTA', MILANO. DEI VIGILI URBANI, DENOMINATI ORA "PULIZIA LOCALI" SI DICE CHE DA DECENNI VENGANO ASSUNTI PREVALENTEMENTE CON CRITERI CLIENTELARI. OVVIO CHE NN SIANO INTERESSATI ALL' ORDINE PUBBLICO, DOVE C'E' DA RISCHIARE. SALVO LA VISITA DI UN POLITICO O EVENTI NAZIONALI; ALLORA DIVENTANO LO ZELO IN PERSONA. PERO' LE STRADE ORA SONO AFFOLLATE DALLA DELINQUENZA. MAGARI E' ANCHE QUELLO CHE AVVIENE SU SCALA NAZIONALE?! SALUTI

Francesco Manfredi 05.03.07 09:45| 
 |
Rispondi al commento

O.T. AGGIORNAMENTO CLASS ACTIONS !

Domani in Commissione Giustizia della Camera ci sarà l'audizione di Confindustria per sapere quale CLASS ACTIONS non disturba i manovratori ...

A quando l'audizione di noi cittadini ?
__________________________________________


Mail per "Lello" Bersani:


To: segreteria.ministro@attivitaproduttive.gov.it

Subject: "VOGLIAMO UNA CLASS ACTION SERIA, NON LA TUA !"
__________________________________________________

INFO: it.wikipedia.org/wiki/Class_action


Jacopo della Quercia Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 05.03.07 09:34| 
 |
Rispondi al commento

...chi ha mai provato a percorrere in treno il tragitto Foggia-Potenza?
Non ci sono parole per commentare il sudiciume dei due vagoni di cui si compone il "treno"; la lentezza con cui si percorre il tragitto e la desolazione delle decine di "stazioni" in cui si ferma.
Eppure, a Potenza c'è l'Università...ma forse questo non basta a giustificare la necessità di un buon collegamento.
Anzi, vi invito a visitare la "fermata" del treno più vicina sia al campus universitario che all'adiacente ospedale: una vergogna.

Cecilia Muscatella 05.03.07 09:26| 
 |
Rispondi al commento

Ho valutato qualche giorno fa,per un bilancio economico, il confronto dei costi tra treno e auto privata. Ebbene, nonostante il furto dovuto ai costi autostradali e al carburante, non conviene prendere il treno già dall'utilizzo di due sole persone per vettura. Significa che il rappresentante di commercio risparmierebbe in treno, la coppia di innamorati no. A confronto coi prezzi delle ferrovie di 25 anni fa, oggi questo è il vero furto del trasporto pubblico. 25 anni fa conveniva l'auto se i viaggiatori fossero stati 4-5, oggi 2. Pazzesco !
Giacomo

Giacomo D. Commentatore certificato 05.03.07 09:26| 
 |
Rispondi al commento

Il Commento ? Semplice,elementare :"Il potere trasorma i santi in malfattori", scriveva Errico Malatesta,noto teorico anarchico-rivoluzionario, ma non individualista nè idiota bombarolo. Certo,Giordano e i suoi lacchè non sono malfattori,ma solo omuncoli. Tutto qui. Non vale la pena consumare altyre parole. Saluti comunisti,Mimì Capurso-Bisceglie(Bari)

Mimì Capurso 05.03.07 09:21| 
 |
Rispondi al commento

Hai dimenticato di inserire la rapina che il viaggiatore subisce al momento di acquistare il biglietto, anche se trattasi di furto legalizzato. Perchè nella nostra Italia, ancor proima che in Europa, la libera circolazione di merci e persone è sostanziale solo per chi ha la possibilità economica per acquistarsela!

Paola Misiti 05.03.07 08:35| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

29 rapine sui treni nel 2006. Questo probabilmente è solo il numero di quelle certificate. E le tentate rapine? Nel settembre 2006 ho preso una cuccetta sul treno Napoli Milano e abbiamo subito un tentativo di furto; noi passeggeri abbiamo passato la notte facendo le ronde per autotutelarci. Di controllori, capitreno e simili (a parte un eroico cuccettista) nemmeno l'ombra. All'arrivo alla stazione di Milano il capotreno ci ha anche dato dei visionari probabilmente perchè la politica di Trenitalia è quella di negare quanto più possibile il problema per non doverci mettere mano.
Eugenia

Eugenia Durando 05.03.07 07:47| 
 |
Rispondi al commento

Più le cose cambiano, più restano le stesse!!! ciao beppe

Stefano g. Commentatore certificato 05.03.07 00:18| 
 |
Rispondi al commento

BBBBBBBBBOOOOOOOOOOOOOOOMMMMMMMMMMMMMMMMM!

Virginio Di Legge 04.03.07 22:59| 
 |
Rispondi al commento

ragazzi dai che riusciamo a cambiare qualcosa, credete alle potenzialità della rete e vedrete i risultati, ovviamente ci vorra un po di tempo ma dobbiamo ricostruire qualcosa, siamo in tanti e il bolg serve a dimostrare quanti siamo, l importante è restare uniti, ci vuole un po di pazienza non si può cambiare da un giorno all altro,siamo in tanti e la rete ci aiutera, io lo vedo e voi?

Stefano Z. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 04.03.07 22:06| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ecomotori:

http://www.vergognatevi.com/blog/articolo.asp?articolo=72

Tutti dovrebbero avere il diritto di poter viaggiare con il proprio mezzo rispettando l'ambiente.

Gianluca Grilllino (www.vergognatevi.com) Commentatore certificato 04.03.07 21:52| 
 |
Rispondi al commento

cari connazionali avete ragione, ma in che paese viviamo?! aiutaci tu san grillo!!!

Luca Di Tullio 04.03.07 21:39| 
 |
Rispondi al commento

@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@
---------------------------------------------------
#####################################################
BASTAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAA!!!!!!!!!!!!!!!

Oliver D. Commentatore certificato 04.03.07 21:19| 
 |
Rispondi al commento

per lavoro ho vissuto 11 anni a taranto e ho viaggiato spessissimo sul treno espresso bari-villa san giovanni per recarmi a casa mia in sicilia: ho subito piu' controlli con i cani antidroga io che pablo escobar; nei viaggi che ho fatto sulla linea genova -messina invece nessun controllo , solo l'invito del cuccettista a chiudersi dentro.

antonio manganaro 04.03.07 21:06| 
 |
Rispondi al commento

MA IN FIN DEI CONTI COME FACCIAMO A CAMBIARE LA

SITUAZIONE?

AIUTO0000000000000!

bruna S. Commentatore certificato 04.03.07 21:00| 
 |
Rispondi al commento

Bella la copertina di TEX..........mmmmhhhhh mi ispira ad armarmi e a far fuori quei satanassi di rapinatori perchè Io sono la giustizia....
L'idea non mi sembra male basta fare una legge adatta per regolarizzare il porto d'armi così riusciamo anche ad aiutare le povere aziende produttrici d'armi(poverine senza più guerre!!)
Daltronde le regole non vengono rispettate e non c'è nessuno che ci controlli (o meglio ci aiuti facendole rispettare)!!!! Dove sono poliziotti carabinieri finanzieri vigili ecc.??? A dare le multe che rendono molto di più che arrestare un nomade o un ladro o.......tanto li pigli oggi e domani sono già per strada a ripetere le loro bravate....


Ma non vi stancate mai a far sfoggio del vostro sarcasmo totalmente fuori luogo? E' divertente prendere sempre per il c**o chi viene vessato dalla delinquenza , nostrana o no? Possibile che sappiate solo mettervi dalla parte della prepotenza e dare addosso a chi vorrebbe SOLO vivere in pace? Si compiaccia pure del proprio "essere di sinistra", e buona sventolata di demenza arcobalenista.

Cristiano Pino Commentatore in marcia al V2day 04.03.07 20:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Bella la copertina di TEX..........mmmmhhhhh mi ispira ad armarmi e a far fuori quei satanassi di rapinatori perchè Io sono la giustizia....
L'idea non mi sembra male basta fare una legge adatta per regolarizzare il porto d'armi così riusciamo anche ad aiutare le povere aziende produttrici d'armi(poverine senza più guerre!!)
Daltronde le regole non vengono rispettate e non c'è nessuno che ci controlli (o meglio ci aiuti facendole rispettare)!!!! Dove sono poliziotti carabinieri finanzieri vigili ecc.??? A dare le multe che rendono molto di più che arrestare un nomade o un ladro o.......tanto li pigli oggi e domani sono già per strada a ripetere le loro bravate....

Marino B. Commentatore certificato 04.03.07 20:42| 
 |
Rispondi al commento

Rapine? Ma quali rapine! Si tratta di folclore , di scambio culturale(un pestone in cambio del portafoglio-cellulare)! Non siete d'accordo? nazifaascitsquadristrazzisti!
Questo è quello che sentiremmo dire da certi benpensanti italioti.A tal proposito nei giorni scorsi ho avuto la sfortuna di ascoltare esternazioni aberranti tipo :le donne vengono violentate?Colpa loro che si vestono succinte...Hanno ucciso di botte uno al semaforo?Colpa di chi non lo ha soccorso in tempo ,evvai di menate su questi livelli.Ferrero ha anche promesso battaglia verso quei poveri cittadini di fiumicino che avessero intenzione di organizzare ronde fai da te, esasperati dalle bande criminali del luogo.Capito , i delinquenti sono loro,non i rapinatori!Vaff...

Cristiano Pino Commentatore in marcia al V2day 04.03.07 20:32| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

IL VOSTRO NUOVOO MODO DI TELEFONARE:

www.levoip.it

Provate ora anche perchè è tutto GRATIS. Scaricate il software (GRATIS), scegliete l'username, ed il nostro server le regalerà del credito per provare la nostra qualità, che senza tema di smentite dichiaro superiore a chiunque sul mercato. Regalo per tutti coloro che si vorranno registrare durante il periodo di promozione.

NON Ricaricate più il Cellulare, usalo con:

www.levoip.it

migliore di tutti...un vero telefono a costi minori di skype... e lo usi anche dal tuo vecchio telefono di casa o GSM.... PROVATE è GRATIS e sarà presentato al CeBIT di Hannover il 15 marzo.
Scarica il programma, scegli il nominativo e password, su tools scegli language e vai su Italiano. Il resto è facile e soprattutto gratis fino al lancio ufficiale e garantito come il meno costoso da tutti i siti web di confronto. Vi aspetto numerosi. Anche tu Beppe, FORZA!!!
COSA ASPETTI A PROVARLO?

Gian Piero Lombardi Commentatore certificato 04.03.07 20:31| 
 |
Rispondi al commento

IN VIAGGIO IN TRENO CON LA DELINQUENZA
Autore:GiacomoM on ta naJ.

Che nell'aria in Italia ci fosse sentore di delinquenza lo si sapeva,ora ci sono violenze in treno,d'altronde cosa ci si può attendere in uno stato ove la giustizia funziona male,al punto che restano pacificamente violazioni della legge penale impunite,con la prescrizione dei reati. Le vittime in tal modo oltre che danneggiate vengono derise e schernite dai carnefici,sino a spingerle a gesti estremi che comprendono anche il suicidio. Personalmente col mio lavoro di volontariato mi sono opposto decisamente all'istigazione a gesti estremi di questo tipo ai danni di una vittima, avendo visto con i miei occhi abbandonare nella gabbia del crimine una donna fatta ammalare di tubercolosi in servizio in ospedale e poi raggirata in quasi tutte le maniere per proteggere gli aguzzini, raccomandati e protetti dalla politica italiana, sino alla maturazione definitiva della prescrizione dei reati di lesioni colpose gravissime.

Perché la giustizia penale dovrebbe servire solo a una parte della società?

Perché fa comodo che la legge non sia uguale per tutti?

Perché la politica entra nelle aule del tribunale?

Perché vi è un'ingiustizia disumana ai danni delle vittime del crimine e la gente deve sentirsi costretta a fare finta di non capire?

Perché vengono pagati stipendi per una giustizia uguale per tutti, quando ciò non è assolutamente vero?

Sappiamo che il ricorso alla sanzione penale, unitamente al fatto di essere “personalmente” rimproverata agli autori, costituisce colpevolezza, ma tutto questo ho constatato che non viene assolutamente ossequiato e la vittima dei reati deve subire recidive, con tutte le conseguenze degli annessi e connessi alle azioni criminali! Da anni desidero vedere rispettare la Costituzione italiana, ma mi è stato fatto capire molto bene che essa è solo un mezzo per giustificare certe sanzioni penali a beneficio della parte privilegiata della società.Intollerabile!

GiacomoM on ta n aJ. 04.03.07 20:13| 
 |
Rispondi al commento

Purtroppo finchè non inizieremo a scrostarci di dosso omertà e falsità, finchè non la smetteremo di far finta di avere paura perchè così è più comodo, fichè non la smetteremo col vivere facendo gli affari nostri ignorando chi ci sta accanto, non cambierà mai nulla, anzi tutti quei piccoli vogliacchi delinquenti, avranno terreno fertile per coltivare il loro clima di terrore e fare come vogliono.
Pessimismo di un trentenne stufo della falsità e dell'ipocrisia.

Valerio Bisceglie 04.03.07 20:02| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Ciao a tutti,
a parte queste considerazioni ce ne sono altre di tipo economico e sociale, io ne faccio solo due:
per viaggi più o meno lunghi se si è in più di 1 persona conveini andare in macchina e pagare sia la benzina che l'autostrada esempio:
per andare da Vicenza a Roma, conviene andare in macchina se si è in 2 persone si risparmiava,nel 2004 10 euro più o meno,ora non so...
Mi senbra che le ferrovie non vogliano far viaggiare in treno le persone in questo modo,le fanno viaggiare in macchina se possono!!!
I pendolari vengono stipati in treni di 2 classe,ma non è questo il problema,mentre altri treni viaggiano semivuoti ...
Mi sembra che il famoso motto il cliente ha sempre ragione non vali molto !!!

Matteo Pertegato Commentatore certificato 04.03.07 19:39| 
 |
Rispondi al commento

circa 300 scippi al giorno sulla metro A della metropolitana di roma, quella che serve i turisti che si recano a san pietro e sullla linea 64 non va meglio
al posto si fare le scorte ai politici e rintanarsi negli uffici come lo vedresti un premio di produzione per le forze dell'ordine che sventano borseggi e rapine
una bella immagine dell'italia
non c'e' che dire

pasquale di carlo 04.03.07 19:15| 
 |
Rispondi al commento

PER UN ECCESSO DI VELOCITà MI ROVINANO LA VITA SE AMMAZZO QUALCUNO MI AIUTANO PERCHè POVERINO HO DEI PROBLEMI,BE ....SE AMMAZZO CHI MI HA FATTO LA CONTRAVENZIONE,FORSE SICURAMENTE MI AIUTERANNO E ALLORA DAI.......VAI COL FAR WEST (MA CHE BEL GOVERNO)E MOODDDERNOOO.....

renato luccon Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 04.03.07 19:11| 
 |
Rispondi al commento

http://www.guardabassi.it/download_06_08_01.asp

angelo galliano 04.03.07 19:11| 
 |
Rispondi al commento

Anch'io, anni fa, sono stato derubato, e ho fatto dei viaggi, in vagone-letto pieni di paura, non
c'era polizia e non veniva considerato un problema
Tutti i vagoni vanno presidiati e al Sud, da Napoli in giù, ci vuole più polfer e bisogna risarcire e assicurare, con il biglietto. il cittadino che viaggia Eugenio Critelli

eugenio critelli 04.03.07 19:09| 
 |
Rispondi al commento

Io sapevo di uno che faceva rapine nei treni ma poi l'hanno messo in galera per altre ragioni. Forse quelli specializzati non li prendono mai...

giampietro petroselli 04.03.07 19:00| 
 |
Rispondi al commento

ma che volete che gl facciano? SO' RAGAZZI.......

giovanni testori 04.03.07 18:56| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Beppe, dal punto di vista della "Ragione" siamo tutti dei folli e quotidianamente ci confrontiamo e ci produciamo nella razionalità per riuscire a comprendere e ad intenderci con il solo scopo di poter convivere senza atti di violenza e siamo obligati a produrci nella "Razionalità" poichè dentro di noi, con noi, in noi -siamo unici-in tutto l'universo e dal punto di vista della ragione in sostanza "FOLLI" viviamo nel mondo plurale e dobbiamo rassegnarci alla non comunicabilità totale e la nostra dimensione animica risiede in noi,in quanto "anello solitario" e con questa non comunicabilità totale e su ciò che profondamente ci costituisce, anche se il bisogno di parole, di ascoltare,di riuscire a semplificare,dove le parole riescono a produrre dei concetti, (è tutta ipocrisia) tutto il resto non ha senso, anche se dovremmo vedere una certa correlazione fra la "Luce-il Buio-e l'Enigmatico quotidiano" ma siamo folli e prenderemo sempre quei treni con i vagoni letto- Un abbraccio da Castrocaro Terme :-Giovanni.

Giovanni Monti 04.03.07 18:21 | Rispondi al commento |


Giovanni Monti 04.03.07 18:37| 
 |
Rispondi al commento

ho sentito la notizia al telegiornale detta con una naturalezza come se fosse una cosa normale con il giornalista con il sorrisetto
sono rimasto di sasso
come un cittadino prende il treno e quasi sicuramente di derubano come nel far west?
cazzo ma il ministro degli interni dov'e ?
ma la polizia dov'e ?
sono a controllare una stracazzodipartitadicalcio ?
Amato batti un colpo se sei ancora vivo ?


celli roberto 04.03.07 18:35| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe ho assistito al tuo spettacolo tenuto in Treviso, il 25 febb. scorso, il senso di desolazione che mi ha preso all'uscita credo fosse pari solamente alla tua rabbia e sofferenza nel vedere così tante cose che non vanno, però...temo che alla fine, nel nostro territorio il messaggoio che è passato, lo sentivo dai commenti dei ragazzi era che fanno bene a: 1°non leggere i giornali tanto scrivono solo bugie;2°non interessarsi politica tanto sono tutti uguali;3°non pagare le tasse che ingrassano i politici; 4°abbandonare il sud al suo destino chè tra mafiosi e nullafacenti non se ne salva uno; 5°snobbare i sindacati non servono a nulla; 6°focalizzarsi sul piccolo xchè solo nei piccoli comuni, vedi Montebelluna, Salgareda ecc. è possibile forse fare qualcosa; 7°impegnare tutto il proprio tempo a fare schei, unica cosa che conta nella vita; 8° studiare è tempo perso, meglio puntare al punto 7°; 9°se proprio voglio sfogare la mia rabbia ci sempre le BR; 10° speriamo che venga un "lui", che ci salvi da questo marasma, che faccia come meglio crede ma senza distogliermi dagli affari miei.Purtroppo temo che se viviamo un periodo socialmente e relazionalmente così difficile sia dovuto anche all'aver seguito questo decalogo di cui la politica, i sindacati, le strutture statali sono frutto e non totale causa. Avrei preferito che con la tua verve, che ammiro moltissimo, e con la tua sofferenza, avessi inviato un messaggio di impegnoda cui derivare il seguente decalogo...

Silvano Celotti 04.03.07 18:32| 
 |
Rispondi al commento

X Giuseppe Campa

PROBABILMENTE PERCHè NON HA BISOGNO DI AGIRE COME FANNO ALTRI CHECCHè SE NE DICA. LUI PONE CON IL SUO "BISNESS" LA SCELTA LIBERA DI FARE USO DI CIò CHE LE TELEVISIONI OFFRONO SE NON TI PIACE NON LO SCEGLI. LE COPERATIVE, TUTTE, INVECE TENDONO A CARPIRE LA BUONA FEDE CON IL PREZZO E I DUE X TRE , OFFERTE AI SOCI, E' IL MOMENTO DI...ECC. ECC. E "LA COOP SEI TU CHI PUò DARTI DI PIù" , ED è EVIDENTE CHE CHI DEVE VIVERE CON PENSIONI E STIPENDI DA FAME SCELGA LE COPERATIVE, DOVE Cìè QUALITA' E PREZZO, MA ANCHE DOVE TUTTO FA BRODO UCCIDENDO IN MANIERA SEMPRE MAGGIORE ì I PICCOLI E MEDI IMPRENDITORI LOCALI E OVVIAMENTE OFFRENDO I PRODOTTI PUBBLICIZZATI DALLE TV.
COME VEDI è UN CIRCOLO VIZIOSO DOVE I IL DETTO " CULO E CAMICIA " NONOSTANTE LE APPARENZE, CI STA BENISSIMO. LA CONCLUSIONE LA LASCIO TUTTA A VOI. Non si deve dimenticare che spesso le apparenze ingannano, negli affari quello che conta è il risultato: le televisioni macinano miliardi, le coop mavcinano miliardi. lA GENTE PERò FA FATICA AD ARRIVARE A FINE MESE, ma di quello che si vede, come sapete, a chi in verità importa? Ciao,

Francesco

p.s. Non è una difesa pro Berlusca ma è un dato di fatto, chi nutre il suo nemico, ho è stupido o ha altre ragioni. Non mi risultano stupidi da entrambe le parti, che ne dite?.

f.marletta 04.03.07 18:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

IL VOSTRO NUOVOO MODO DI TELEFONARE:

www.levoip.it

Provate ora anche perchè è tutto GRATIS. Scaricate il software (GRATIS), scegliete l'username, ed il nostro server le regalerà del credito per provare la nostra qualità, che senza tema di smentite dichiaro superiore a chiunque sul mercato. Regalo per tutti coloro che si vorranno registrare durante il periodo di promozione.

NON Ricaricate più il Cellulare, usalo con:

www.levoip.it

migliore di tutti...un vero telefono a costi minori di skype... e lo usi anche dal tuo vecchio telefono di casa o GSM.... PROVATE è GRATIS e sarà presentato al CeBIT di Hannover il 15 marzo.
Scarica il programma, scegli il nominativo e password, su tools scegli language e vai su Italiano. Il resto è facile e soprattutto gratis fino al lancio ufficiale e garantito come il meno costoso da tutti i siti web di confronto. Vi aspetto numerosi. Anche tu Beppe, FORZA!!!
COSA ASPETTI A PROVARLO?

Gian Piero Lombardi Commentatore certificato 04.03.07 18:30| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Beppe, dal punto di vista della "Ragione" siamo tutti dei folli e quotidianamente ci confrontiamo e ci produciamo nella razionalità per riuscire a comprendere e ad intenderci con il solo scopo di poter convivere senza atti di violenza e siamo obligati a produrci nella "Razionalità" poichè dentro di noi, con noi, in noi -siamo unici-in tutto l'universo e dal punto di vista della ragione in sostanza "FOLLI" viviamo nel mondo plurale e dobbiamo rassegnarci alla non comunicabilità totale e la nostra dimensione animica risiede in noi,in quanto "anello solitario" e con questa non comunicabilità totale e su ciò che profondamente ci costituisce, anche se il bisogno di parole, di ascoltare,di riuscire a semplificare,dove le parole riescono a produrre dei concetti, (è tutta ipocrisia) tutto il resto non ha senso, anche se dovremmo vedere una certa correlazione fra la "Luce-il Buio-e l'Enigmatico quotidiano" ma siamo folli e prenderemo sempre quei treni con i vagoni letto- Un abbraccio da Castrocaro Terme :-Giovanni.

Giovanni Monti 04.03.07 18:21| 
 |
Rispondi al commento

Questa è l'ennesima dimostrazione che i politici non servono a niente:alle volte fanno più danno.
Le ferrovie sono da anni in crisi.Hanno spesso cambiato i dirigenti,pagandoli a peso d'oro (grazie ai partiti).
L'Alitalia sta facendo la stessa fine delle Ferrovie.
Chi è che risponde di questo andazzo?

Giuseppe Vianello (libero) Commentatore certificato 04.03.07 18:15| 
 |
Rispondi al commento

Salve Grillo.
L'articolo sulla sicurezza nei treni e stazioni è quantomeno fraintendibile, nei punti che fanno riferimento a zingari mendicanti venditori ambulanti.
Tanto fraitendibile che il commento del "forzanuovista" era facilmente aspettabile, e sembra quasi a tono con il tuo post.
Servire su un piatto d'argento un tema che risveglia la xenofobia italiota, mettere sullo stesso piano mendicanti, venditori ambulanti e borseggiatori(con questo non voglio esprimere nessun giudizio in merito ai borseggiatori visto che i motivi che spingono ad un comportamento simile possono essere svariati...fame?) mi sembra un'analisi quantomeno superficiale.
Talmente superficiale che mi sembra naturale anche il commento del forza-uovo.
Mi chiedo a questo punto: ma tu da che parte stai?
O meglio: stai sempre dalla stessa parte?
Oppure: visto che dici di stare dalla parte del popolo, perchè non eviti simili cappellate?

Vincenza

Vincenza Asoni 04.03.07 18:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Beppe, è evidente che il patteggiamento di questo governo con i delinquenti è iniziato diversi mesi fà con l'indulto.
Carcere duro, spaccare pietre a mano nelle cave per poter mangiare qualcosa,lavorare per mangiare come facciamo in tanti, cosi si rieducano i detenuti, altro che tv in cella.
Complimenti per la sincerità con cui ammetti la inadeguatezza di questo governo, ma è possibile che sia necessario toccare con mano queste schifezze, prima che tu come qualche altro milione di italiani ve ne rendiate conto.

Marco Stravaglio 04.03.07 17:53| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

SINISTRI SENZA PIU' MORALE

COOP ROSSE PER COSTRUIRE LA BASE USA DI VICENZA.
http://liberoblog.libero.it/economia/bl6327.phtml

...A cogliere in flagrante contraddizione la maggioranza è il quotidiano Il Giornale che, andando a spulciare nella modulistica relativa alle gare d’appalto per Ederle 2, ha trovato non una, non due ma ben tre cooperative rosse: la Cooperativa Muratori Cementisti di Ravenna, la Cooperativa Muratori Riuniti di Ferrara e il Consorzio Cooperative Costruzioni di Bologna. Tutte e tre figurano nel mega-listone pubblicato on line dal Naval Facilities Engeneering Command della Us Navy tra le settantasei imprese che intendono competere per contendersi le super-commesse a stelle e strisce. Gli affari sono affari e chi vuole restare sul mercato non può certo rimanere indifferente a un’infrastruttura simile, dal costo preventivo (a capitolato) di 310 milioni di euro. Così le tre cooperative non hanno perso tempo in altro tipo di valutazioni e si sono iscritte, tra le prime, nel lotto delle pretendenti...

andrea de meo 04.03.07 17:52| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

BUONA SERA A TUTTI.

Caro Grillo siamo nell'era tecnologica, mi sembra quantomeno strano e assurdo pensare che con le attuali tecnologie a costi veramente ridicoli, (mini telecamere), ADEGUATAMENTE piazzate e protette, non si possano monitorare i corridoi delle carrozze di un treno.
Basterebbero gli agenti normalmente in servizio o un capotreno in caso di malfunzionamento di uno di questi congegni per effettuare un controllo e accertare la natura del problema nell'immediato, per far poi la segnalazione e far intervenire gli agenti in maniera adeguata, alla prima stazione. La verità è, come in tutte le cose, che manca la volontà politica di risolvere i problemi. Altre sono le priorità per lor signori. Non rendendosi conto, come è ormai da tempo immemorabile, che: è proprio la mancanza di attenzione alle cose, sia pure minute, ma fastidiose della vita di tutti i giorni della gente che si dà alle persone il polso dello sfacelo istituzionale e della vita detta civile che li circonda E CHE DA ALTRETTANTO TEMPO INSTILLA ,GIORNO DOPO GIORNO, SFIDUCIA NELLO STATO E NEI SUOI RAPPRESENTANTI, COSI': "SE TUTTO VA A SCATAFASCIO PERCHE' DEBBO ASSUMEMI L'ONERE DI RESTARE ONESTO E CORRETTO ECC.": questo è purtroppo il ragionamento, sia pure assolutamente sbagliato, che nasce in molte persone, per cui l'ordine e il rispetto nella società, detta civile, vanno a farsi benedire con i risultati che vediamo a DANNO di tutti noi, SECONDO ME. Sarebbe ora di INVERTIRE questa stupida, QUANTO AUTOLESIONISTA, tendenza tanto da parte dei responsbili dello stato, quanto da parte dei cittadini che ne subiscono supinamente le conseguenze. Come? E' una bella domanda me la pongo SPESSO e sicuramente non sono il solo. Io però ho espresso un voto, in virtù di questo, non essendo nessuno, avendo PERO' dei rappresentanti nelle istituzioni ESIGO, si fa per dire, risposte. E TU, E VOI? Ciao Grillo. Ciao.

Francesco


f.marletta 04.03.07 17:52| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

IMPORTANTE DICHIARAZIONE NEL FACCIA A FACCIA TRA FRANCESCA RUTELLI E LUCIO ANNUNZIATA,
notizia AMSA, 4 marzo 2007, ore 15.00.

La vicepresidente del Consiglio Francesca Rutelli, incalzata a inizio intervista da Lucio Annunziata sui Dico, ha immediatamente dichiarato che le vere priorità del Paese sono l'economia il precariato: l'approfondimento di questi temi è stato tuttavia rimandato al prossimo incontro, che si terrà dopo lo svolgimento delle elezioni per la prossima legislatura.

Da rilevare l'importante dichiarazione della Rutelli, che ha reso noto di fermata a un autogrill: probabilmente suo il numero di cellulare trovato scritto sui muri dei bagni tirati a lucido per l'occasione.

renzo tramaglino 04.03.07 17:48| 
 |
Rispondi al commento

Per Grillino, Dany ed altri che sinceramente stanno facendo domande sul Motore di Schietti e Schietti

Tutto quello che può servire a capire la problematica è inserito in questo sito http://domenico-schietti.blogspot.com/

Va salvato per intero, sia i dossier, sia le interviste e volendo anche il sito di 2010: Eliminazione Povertà e le altre opere di Schietti

Se servono altre risposte postate le domande dentro nei commenti di http://domenico-schietti.blogspot.com/

Però vi assicuriamo che abbiamo già detto tutto, il resto al massimo va dedotto o bisogna fare la propria personale esperienza, cioè per esempio, la classica domanda, avete un filmato?

Non serve a niente esibire un foto di una lampadina accesa come prova, e non serve neanche esibirla pubblicamente.

Serve invece che ognuno riesca a comprendere che il moto perpetuo esiste, e vari modi per ottenerlo, tra cui quello pubblicamente già dimostrato da 150 anni di Zamboni

I modi per ottenere moto perpetuo sono principalmente due:

1) sfruttare la forza di gravità attraverso l'horror vacui, le leve ed il principio di Archimede

2) Sfruttare il magnetismo e la velocità della corrente.

Si può ottenere moto perpetuo anche con la geotermia,

Se ci fosse luce del sole 24 ore su 24 anche con la luce del sole. Oppure accantonando quella raccolta durante il giorno ed utilizzarla di notte.

Moto perpetuo = sfruttamento energie rinnovabili per ottenere un moto continuativo

Se avete domande fatele, ma noi preferiamo che voi facciate le vostre indagini e la vostra esperienza,

abbiamo fatto così con tutti perchè in questo modo è possibile comprendere in maniera vissuta la problematica ed impegnarsi seriamente e non per curiosità o un vago bisogno di giustizia.

da dentro comprendi che è la prova di una congiura della setta degli ingegneri scientisti manovrata probabilmente da visitors ingolositi dalle nostre ricchezze, che non volevano essere sgammati da altre entità più potenti ancora.

Paoola Dootti (paola dtt) Commentatore certificato 04.03.07 17:41| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

SUI DICO!!!

Scusa Pietro,ma c'è qualcosa che non quadra nel tuo ragionamento.Sui DICO,non c'è un referendum,allora avrei potuto anche capire la chiesa che dava ai fedeli direttive morali,Ma visto che non è il popolo a decidere ma il parlamento,la trovo un ingerenza in quanto li 3/4 tra senatori e deputati vengono dalla vecchia D.C.ed in questo modo il Papa in maniera indiretta ma molto precisa,interviene in un diritto che non gli compete:"legiferare" o porre veti ad una legge di uno stato laico.
Secondo punto: i DICO fanno schifo alla gente?
Certo, se per "convenienza" si astrapola solo il discorso degli omosessuali,ma a te cosa ti toglie dalla tasca se io e la mia compagna da 4 anni,veniamo riconosciuti come coppia di fatto?nulla credo!!
Terzo punto:famiglia.Grillo ha fatto chiaramente una provocazione,ma ora te ne faccio una io a te:perche' una vera proposta sulla famiglia,visto che oramai si interessa di politica,non la fa la chiesa? ma una proposta vera,guardando piu' in la del loro naso e soprattutto al passo coi tempi.Se il concetto di famiglia per la chiesa è sempre lo stesso,cioe' matrimonio religioso ed un figlio appresso ad un altro(visto che la contraccezione è ancora da santa inquisizione),poi tanto mica li mantengono loro,tacciano e lascino che sia la gente a decidere senza "sparare"direttive morali".Unisciti e prolifica come conigli,se poi non arrivi alla fine del mese al massimo ti rispondono "abbi fede"!!!Dire "questo no,quest'altro neppure",lanciando anatemi ma senza mai proporre qualcosa di nuovo se non la solita minestra riscaldata,lo trovo ridicolo e semplicistico.
ROBERTO SURIANI Commentatore certificato 04.03.07 16:33
**************************************************
Già che ci sei, lamentati anche di altre "leggi naturali" come la forza di gravità o i funghi che crescono a nord degli alberi o dell'acqua che bolle a 100 gradi! Fino a prova contraria il fine ultimo dell'uomo sulla terra è proprio quello, di procreare e non di sparare cazzate!

Marco Presti 04.03.07 17:37| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

I forum (o fora, per i cultori del latino) sono controllati? Per forza, altrimenti non sarebbero comunisti.

ettore muti 04.03.07 17:26| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

A forza di risparmiare, anche le Forze dell'Ordine sono allo stremo, sono ormai troppo pochi!!!!
La criminalità lo sà!!
I controlli in Italia sono scomparsi ormai da tempo e non solo in Polizia ecc,ecc, per mancanza di personale ma, anche alla Banca d'Italia all'UIC alla Consob,ecc, e allora, non meravigliamoci di come và, ovvero non và il sistema Italiano.
Non sarà che tutto questo sia voluto!!!!!!

Camillo Busarello Commentatore certificato 04.03.07 17:19| 
 |
Rispondi al commento

Per dani:

Serve dimostrare invece che esiste il moto perpetuo da più di 3000 anni e che invece si usa uranio (una delle materie più rare dell'universo), carbone, e petrolio.

La prova del moto perpetuo è l'orologio di Zamboni funzionante da oltre 150 anni

Per quanto riguarda le sostanze che stiamo dilapidando fate conto che l'universo è composto per il 75% di idrogeno, il 25 % di elio e piccole tracce di altre sostanze

L'uranio presente nell'universo equivale più o meno ad un granello di sabbia rispetto a tutti i granelli di tutte le spiagge del nostro pianeta

Probabilmente stanno costruendo bombe atomiche per concentrarlo in piccoli contenitori e trasportarselo via più facilmente.

Il valore dell'uranio è una cosa che non potete immaginare.

Paoola Dootti (paola dtt) Commentatore certificato 04.03.07 17:09| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Nonostante le ferrovie dello stato abbiano enormi problemi si continua a pensare alla cotruzione della TAV.
Cerchiamo di far fuzionare in maniera decorosa il servizio esistente che è penoso e poi forse si potrebbe pensare alle opere inutili come la Tav.

Roberto Bragiola 04.03.07 17:08| 
 |
Rispondi al commento

Possiamo parlare quanto vogliamo di extracomunitari-immigrazione-destra-sinistra-alto-basso-questo-quello. Il punto mi sembra invece:
MA TRENITALIA COME RISPONDE?

..."Macchinisti e Capi Treno , siamo forse gli unici a lavorare, fino a 10 ore al giorno dopo essersi alzati alle 5! il discorso è molto lungo......"
Francesco Poggiani 04.03.07 14:22


Voi dipendenti, macchinisti, capi treno ecc. siete l'asse portante di un sistema che, per quanto a volte aberrante e osceno, altrimenti non potrebbe esistere neanche. Prendo il treno di rado, e in genere per lunghi viaggi nella penisola. Vedo in prima persona la pena con la quale si percorre un tragitto soprattutto verso sud. Ed è ineluttabile la sensazione che si ha nel percepire di trovarsi, a volte, sopra a dei carri bestiame e nient'altro. Vi ricordate la pubblicità col piccione?... Ma voi meritate sempre e comunque tutta la nostra solidarietà di viaggiatori. La domanda che mi pongo però è questa: ma Trenitalia, indennizza prontamente ALMENO il danno morale e materiale che il viaggiatore in questi casi è costretto a subire?
Oppure si pensa che qualcun altro debba risolvere un problema prorio e nell'attesa ...speriamo che i tempi cambino...?
In questi giorni ho sentito e letto questa notizia dei furti e delle legnate che sono costretti a subirsi i viaggiatori. Nessun tg o giornale, a quanto ne so, ha parlato di come si comporta Trenitalia per, quantomeno, indennizzare i propri clienti. Al di là della superficialità della stampa (nessuna intervista ai dirigenti di Trenitalia, quindi nessuna dichiarazione, nessun intervento, come se il problema di gestire queste cose non fosse il loro...), qualcuno di voi dipendenti saprebbe dire quali sono le soluzioni proposte dall'azienda in cui lavorate? Ci troviamo di fronte al solito atteggiamento stravagante e strafottente di trenitalia?. grazie, coraggio e almeno a voi dipendenti, buon lavoro.

silvano rossetti 04.03.07 17:07| 
 |
Rispondi al commento

GENEROSITA'

Dobbiamo dargliene atto, a Trenitalia son generosi, avevano dei problemucci di bilancio, Prodi subito ha detto :"Italiani, aprite la saccoccia, le ferrovie piangono, pagate!" e subito 13 miliardi dalla finanziaria.
E loro , che sono generosi, subito a distribuire soldi a Festival, balletti , Auditorium (Feudo veltroniano), e simili.
Noi speravamo in treni un minimo puliti, un po' meno scassati, magari meno in ritardo.... cose così, banali, da utenti poveracci che non possono svolazzare come il verde Pecoraro a spese dello Stato, ma che con le tasse si pagano i TRENI, e poi li vorrebbero usare, magari senza essere accoppati e senza prendersi il colera.
Invece lorsignori, che non sono meschini come noi, PENSANO ALLA CULTURA, non gliene frega niente che i treni siano puliti, in orario, sicuri..TANTO NON LI USANO, e se mai vanno GRATIS a spese nostre IN PRIMA CLASSE! Quindi, pensano alla cultura , e dai, sovvenzioni a Fondazioni (sempre le stesse ), Musei, Premi, notti bianche...
Anche l'Enel fa lo stesso, con un percorso simile e attratta fatalmente sempre dalle stesse Fondazioni.
Si vede che pochi e sempre quelli hanno l'ARTE nel sangue. Anche lì, mi piacerebbe una bolletta meno salata, un servizio meno schifoso, e mi adeguerei a veder balletti, filmetti,e spettacoli vari, pagati dalla saccoccia di chi poi da quelle attività trae profitto, che sono tanti... e sempre gli stessi....

STRANO PAESE L'ITALIA, e stranamente distratti gli Italiani!

Marista Urru (marista urru) Commentatore certificato 04.03.07 17:06| 
 |
Rispondi al commento

I FORUM DEL CENTROSINISTRA? CHIUSI O FORTEMENTE CONTROLLATI – Tratto da ''Il Velino'' del 27/2/2007

Perche’ la sinistra non parla attraverso i forum? In questi giorni abbiamo realizzato un piccolo viaggio attraverso i siti dei partiti politici del centrosinistra per verificare quanti spazi di liberta’ ci sono per gli iscritti e i simpatizzanti delle forze politiche de l’Unione. Il panorama che abbiamo trovato non e’ confortante. I partiti della sinistra non lasciano aperti molti spazi di discussione e esercitano un forte controllo su quello che scrivono i loro simpatizzanti. Il sito piu’ deludente di tutti e’ quello di Rifondazione comunista. Anche se il termine forum appare per ben tre volte nella homepage, in questo periodo non e’ aperto alcun spazio di libera discussione. L’unico che c’era e’ stato momentaneamente chiuso. Nella testata del sito del partito di Franco Giordano si legge chiaramente: "Parla con noi: forum con i dirigenti di Rifondazione comunista, dalle 18 alle 20". L’avviso e’ rimasto nonostante la momentanea chiusura dello spazio. Un comunicato del 26 febbraio ci avvisa che "Parla con noi" - il filo diretto con i navigatori di Rifondazione.it fatto di forum online, numeri di telefono e mail cui rivolgersi - "riprendera’ tra qualche giorno alla luce delle votazioni sulla fiducia al governo mercoledi’ al Senato e venerdi’ alla Camera. Ringraziamo per la massiccia partecipazione e vi invitiamo a esserci quando riapriremo i canali del dibattito, dopo esserci ’ricaricati’ e dopo aver smaltito le migliaia di email arrivate". Quindi non esiste uno spazio aperto di libera discussione, ma un’occasione per rivolgersi ai dirigenti del partito per due o piu’ ore indicate dai dirigenti nazionali. Gli incontri con i dirigenti del partito si sono svolti sei volte nel 2007. Il 15 febbraio e’ intervenuto il segretario di Rifondazione comunista Franco Giordano che e’ rimasto poco piu’ di un’ora e ha risposto a 16 domande di iscritti al partito. Poi la chiusura

Nicola F. Commentatore certificato 04.03.07 17:03| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

PROF. BRUNETTA: COOP ROSSE VERO CONFLITTO INTERESSI NEL PAESE.

"Le Coop Rosse rappresentano il piu’ grande conflitto d’interessi nell’Italia del dopoguerra". Lo ha affermato in una nota Renato Brunetta, europarlamentare azzurro ed ex consigliere economico di Palazzo Chigi nel governo Berlusconi. "Grazie ai loro enormi vantaggi fiscali (da un quinto ad un quarto dell’utile, a tanto equivale il risparmio fiscale per una cooperativa rispetto ad una societa’ di capitale delle stesse dimensioni), e ai rapporti politici privilegiati con le giunte rosse di almeno 4 grandi regioni italiane (Emilia Romagna, Toscana, Umbria e Marche), ma con estensioni in tutta Italia, le coop rosse sono diventate un vero e proprio sistema di potere economico, funzionale al potere politico di sinistra". "Nulla contro i 415 mila occupati nelle oltre 15 mila imprese coop. Il conflitto d’interessi nasce dalla degenerazione subita dal movimento cooperativistico in seguito alla sua egemonizzazione realizzata dal PCI-PDS-DS".
"Cosi’, come disse Bruno Trentin, in occasione dello scandalo Unipol ’le cooperative hanno perso l’anima’. L’Italia ha bisogno di una cooperazione riformista e liberale al servizio dei cittadini, dei consumatori e dei produttori, e non di una cooperazione che mette cittadini, consumatori e produttori al servizio delle oligarchie di partito". "La verita’ ancora una volta ’e’ cio’ che conviene al partito’: anche questa volta il ragionier Poletti, gia’ dirigente comunista di Imola e rappresentante di quel partito nelle istituzioni, non si sottrae all’adagio e quasi ci rimprovera di usare per le coop che dirige il termine ’Coop Rosse’. Sinceramente, non troviamo un termine piu’ appropriato considerando che tutti i dirigenti della Legacoop a partire, appunto, dal ragionier Poletti, sono stati, sono e saranno contemporaneamente militanti e dirigenti del PCI-PDS-DS".

Nicola Facciolini 04.03.07 17:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

sono un'ex ferroviera, il problema dei furti sui treni c'è sempre stato, non è un fenomeno di oggi, ma siccome la notizia è uscita sui media, allora tutti se ne accorgono.
quando facevamo viaggi di notte mio marito si portava sempre una corda per chiudere la porta della cuccetta, gli altri passeggeri, quando c'erano, al principio lo guardavano in modo strano, ma poi erano d'accordo anche loro. lui faceva parte della pattuglia che controllava i treni in partenza, li conosceva tutti i ladri, ne ha fatti arrestare parecchi, qualcuno ha cercato di corromperlo, come faceva con gran parte dei suoi colleghi, qualcuno lo ha minacciato, ma lui non si è fatto intimidire, e quando i ladri vedevano che c'era lui cambiavano treno.
è anche andato a qualche processo a testimoniare contro di loro, ma dopo un pò se li ritrovava fra i piedi. erano sempre gli stessi

liliana pace Commentatore certificato 04.03.07 16:59| 
 |
Rispondi al commento

Presentazione nuovo conto energia.

marco bianchi 04.03.07 16:59| 
 |
Rispondi al commento

oltretutto c'è da dire una cosa, o forse più di una...ma siccome lo spazio è piccolo allora ne dico una sola che VALE!
parlo di quelle persone che, nel momento in cui vorresti "riposare" ( che dormire è impossibile per le comodità FS italia!!!), si mettono a parlare ad alta voce come se l'interlocutore fosse sordo! Ma dico ca***! Tu non dormi mai la notte? o cerchi sempre qualcuno x rompergli le palle?

(comunque Beppe 6 unico!!)

Giuseppe Morelli 04.03.07 16:57| 
 |
Rispondi al commento

hhaa il gran sogno:
ITALIANO ALL'ESTERO CON PENSIONE D'ORO...

giulio terraforte 04.03.07 16:50| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe,
nulla di nuovo sotto il sole! Charles Bolton, il bandito-poeta, fu "stipendiato" dalle ferrovie americane perchè la smettesse di assaltare i treni. Ma credo che in Italia non funzionerebbe: abbiamo già molte categorie pagate profumatamente perché non si lascino corrompere. Ma lo fanno lo stesso.

Fausto Martino 04.03.07 16:31| 
 |
Rispondi al commento

BISOGNA CACCIARE TUTTI GLI EXTRACOMUNITARI


Ciao Adolfino non ti va proprio di fare la persona per bene....io caccerei te e quelli come te dalla terra e li spedirei su marte...

FORZA NUOVA, OPPOSIZIONE
MARTE UNICA COLLOCAZIONE!!

massimiliano capursi 04.03.07 16:29| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Quanto a te: Peppe! Per favore, non ti lasciare alimentare troppo da loro! altrimenti il vaneggiamento è totale!

E' brutto vedersi e poco salutare!

Carla Rossi 04.03.07 16:23| 
 |
Rispondi al commento

Ciao, abbi pietà di me.
Mi hai incuriosito.
Chi è colui che deve ricevere il tuo messaggio?
Ti sei proiprio arrabbiata. Mi spiace.
Ciao

francesco folchi 04.03.07 15:09

Incavolata?
Non troppo.

Però pietà la provo abbastanza

Carla Rossi 04.03.07 16:19| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

mi piacciono le persone che sanno risolvere le cose cose in modo liscio liscio.

brrraaaaoooooooooo beppe!
BRAOOO!!!!!!!!!! (senza 'v', lo gradisco di più)


ti
voglio
sempre
bene.

(l'ironia: l'ultima spiaggia)

ornella dionisi Commentatore certificato 04.03.07 16:03| 
 |
Rispondi al commento

Scià sciù sciulo
caro staff va fan........!!!

Coll'ultimo versetto me sembra invieppiù migliore assai. Non convenite amico mio?

francesco folchi 04.03.07 15:46
**************

Me chiede se convengo ?
Se io convengolo ?

Convangolo ?

Convongola ?

Ma come cacchio se dice en italiano novo ?
Oh messere, no me ricordo come se coniuga lo verbo "convento", ma anche senza vento no me lo sapessi coniugare lo istesso !

Ma bando alle ciancie, su coniugazione anticensor perfetta est !!!
In questo sì che convenculo con lei !
Saluti messere, fece uno gesto de ribellione nobile et coraggioso assai.

Uno pe tutti, tutti pe uno !!!

R. Leo Commentatore certificato 04.03.07 15:59| 
 |
Rispondi al commento

appena aumenteranno tutti i biglietti vedrete che treni avremo.ho scherzato.

paolo becchi 04.03.07 15:53| 
 |
Rispondi al commento

Sciò sciù scià
questo post non cancellà

Scià sciù Scì
se lo fai io vengo lì

Sci scià sciù
poi dal trono vi butto giù !!!

Scià sciù sciulo
caro staff va fan........!!!

****

Coll'ultimo versetto me sembra invieppiù migliore assai. Non convenite amico mio?

francesco folchi Commentatore in marcia al V2day 04.03.07 15:46| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Leo, ti saluto, vado a riposare le stanche membra che mi si chiudono le palpebre.

A quelli dello staff invece:
ANATEMAAAAA ANARIASSUNTOOOOO ANAPENSIERINOOOO ANAANALISILOGICAAAAA!!!!!!!

francesco folchi Commentatore in marcia al V2day 04.03.07 15:40| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro, staff.
Essere multipersona e dagli emisferi bicefalitici.
Ti chiedo una grazia se ti è possibile.
Mi poiacerebbe ripostare come cavaliere di giuste cose così che io e Leo R. si possa di nuovo intavolare quei discorsi che piacquero a parecchi sul blog.
E' possibile ripostare in quella maniera?
Io spero sempre di si, di fatti scrivo così (in simil-italiano antico) senza pèerò avere poi al possibilità di postare poi.
Insomma, mi fate scrivere quel che voglio please??? (Tanto sapete che di maleparole o offese ad altri non ne faccio più!!).

francesco folchi Commentatore in marcia al V2day 04.03.07 15:31| 
 |
Rispondi al commento

Paoola Dootti (paola dtt) 04.03.07 15:16 | Rispondi al commento |

Chiudi discussione
Discussione

dovè il filmato che riguarda l'agrressione etc.
dovè il filmato che mostra il motore in funzione.

dani brasil 04.03.07 15:22


Chiudi discussione
Discussionese

magari rispondi...no? poi pretendi che non ti cancellino...ti sto chiedendo quelli che dici a tutti di poter mostrare, ma sul tuo sito neanche l'ombra (o magari non lho trovato io)

dani brasil 04.03.07 15:29| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ciao Leo, come stai?
Qui gli staffaroli, o l'organizzazione del blog mi impediscono di postare come tu sai.
Come va?
Mi scoccia un po, comunque loro non sanno che gli sta arrivando una jattura di prima, seconda e terza categoria.
Lorsignori non sanno che feci il C.A.R. ad Imperia e il militare a Cuneo...Uomo di mondo sono pertanto!!!

Ciao Leo e tanta jella ai bicefali dello staff!!

francesco folchi Commentatore in marcia al V2day 04.03.07 15:27| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

e' un anno che i media rompono i maroni con il consumo esponensiale della cocaina,il motivo e' semplice da quando una legge scellerata e idiota che paragona il fumo alla cocaina ,estasi,eroina, allora cosa hanno fatto tutti i spacciatori(come nel '70 con l'eroina)hanno abbassato i prezzi della coca visto che la pena e' uguale facendo sparire dal mercato il fumo e la marijuana.... ma che bel risultato...CIAO BEPPE....

roberto valentini 04.03.07 15:27| 
 |
Rispondi al commento

Eh sì!! È l'ora della rivolta. E per farlo, servono
fondi. In effetti, l'Italia è lo stato che detiene
più forze dell'Ordine e stranamente ci sono più
furti in Europa.

T. Marco Commentatore certificato 04.03.07 15:24| 
 |
Rispondi al commento

COSA SONO LE ZECCHE

Le zecche sono parassiti che utilizzano un piatto unico: il sangue.
In natura esistono centinaia di tipi di zecche che si nutrono di sangue di mammiferi

La zecca più comune, che talvolta colpisce l’uomo, viene detta in termini scientifici
“Rhipicephalus Ferrovias dellus status Sanguineus”.

Bigliettiiiiiiiiiii !!!


R. Leo 04.03.07 15:22| 
 |
Rispondi al commento

A questo link un video in cui si sfrutta l'horror vacui per ottenere energia gratis

http://www.youtube.com/watch?v=gxnHJoyrQpM

Da migliaia di anni si conosce questo trucco per estrarre acqua dai pozzi.

Molti dei prototipi di Schietti sfruttano questo principio

Credo abbiate tutti capito perchè è assolutamente inutile mostrare prototipi del motore di Schietti e che quando lo abbiamo fatto pubblicamente siamo stati assaliti, malmenati ed abbiamo avuto i prototipi distrutti. La prova inconfutabile sono gli orologi di Zamboni

Se avete ancora dei dubbi su cosa accadrebbe mostrandovi prove filmate o fotografie del Motore di Schietti, o di cosa accadrebbe ad altre presentazioni pubbliche o dicendo quali pezzi occorrano per autocostruirselo guardate qua:
http://www.vergognatevi.com/blog/articolo.asp?articolo=70

Paoola Dootti (paola dtt) Commentatore certificato 04.03.07 15:16| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

" Poesia per quelli si "

A chi pesa la coscienza;
marcia colla pancia piena.

A chi pesa la cultura;
marcia colla testa vuota.

A chi pesa l'Amore;
marcia col cuore affranto.

A chi pesa la parola;
marcia sol coi suoi pensieri.

A te che leggi,
a te che ridi,
a te che ami,
a te che pensi.

A te va l'Amore.
E di marciar,
non hai bisogno.

Francesco da Roma

P.S.: "per quelli no" : ALLA LARGA!!

francesco folchi Commentatore in marcia al V2day 04.03.07 15:16| 
 |
Rispondi al commento

USIAMO LA DILIGENZA!

Ciao Beppe, sono un fortunato che da anni (dai tempi del militare) non ha avuto più bisogno di prendere un treno, ma penso a chi lo deve fare per lavoro (i pendolari per esempio) e mi sovviene subito la puzza stantia di quei vagoni in similpelle ancora intrisi del fumo e del sudore accumulati nel tempo. Sono passati 15 anni e quei vagoni sono ancora la. Ma noi pensiamo alla TAV, al ponte sullo stretto, al Mose. Siamo per molti aspetti al tempo della diligenza con i cavalli, ma almeno quelli non inquinavano e il puzzo era molto più "nature". E' la repubblica dell'istigazione a delinquere, nessuno controlla i grandi colpevoli, multiamo chi non ha il biglietto, ma rimettiamo in libertà chi ha rapinato il treno, chiediamo più tasse a chi prova ad intraprendere una attività onesta, e non arrestiamo a chi va a chiedergli il pizzo. Quasi quasi mi sorge il sospetto che chi ci comanda non abbia poi tutto questo interesse nel tutelare i più deboli e gli onesti...
Mi piacerebbe vederti a capo di un movimento politico, promuovere qualche referendum, visto che hai 150.000 visitatori al giorno, sembri uno a posto con molti peli ma nessuno sulla lingua. I Blog sono importanti ma qualcuno dotato di "diligenza" deve pur tradurli in una azione concreta. Sarebbe un successone, pensaci!
Che ne dici del Buon Senso Italiano? (B.S.I.)
Un grillo tipo Walt Disney con la bandiera dell'Italia...
Ciao


A proposito di cementificazione in Liguria….che succede a Sestri levante ?

Sestri Levante, nell’immediato dopoguerra, si era dotata di piano regolatore generale che aveva contenuto il boom edilizio degli anni 60.
Successivamente con lo sviluppo dei piani per l’edilizia economico- popolare era stato avviato un processo perverso di “palestinizzazione”della costa..
per cui si è svuotato il centro storico per trasferire i residenti nelle aree adiacenti agli svincoli autostradali.
La previsione del piano urbanistico comunale di oggi include un incremento del 25 % di nuova residenza (il più alto rilevato tra i comuni del levante) corrispondente a 5000 nuovi abitanti in dieci anni ..con oltre 20000 vani vuoti .

Oggi la popolazione cala a vantaggio del vicino comune di Casarza Ligure, che in pochi anni ha triplicato la popolazione : così il numero di vani che si costruiscono ogni anno a Sestri, equivalgono al numero di cittadini costretti a trovare casa altrove.

Oggi anche le colline sono minacciate da villettopoli mentre la parte pianeggiante risulta pressoché saturata . Il piano di riqualificazione dei dodici ettari delle aree ex FIT con indice 1 mc/mq ha definitivamente segnato la rinuncia dell’amministrazione pubblica a tutelare gli interessi dei cittadini a vantaggio di pochi potenti.

Il Comune aveva concesso al Cavaliere di Cremona l’edificazione di oltre 400 appartamenti a “Sestri 2”, ma Arvedi non ha mantenuto l’impegno di impiegare 700 persone. Come mai hanno chiuso la GILBY, (la fabbrica costruita su ruote) che dalle aree ex FIT, era stata spostata a Trigoso? Come mai i macchinari sono stati trasferiti ( potremmo dire alla chetiChella) a Cremona nell’indifferenza generale ?
Come mai nessuno ne parla ?
Lo Stato aveva pagato per la reindustrializzazione delle aree quasi 100 miliardi di vecchie lire : come mai nessuno è intervenuto nell’interesse del bene comune, considerato che la collettività aveva speso il triplo

Edoardo Baraldi 04.03.07 15:09| 
 |
Rispondi al commento

Carla Rossi

***

Ciao, abbi pietà di me.
Mi hai incuriosito.
Chi è colui che deve ricevere il tuo messaggio?
Ti sei proiprio arrabbiata. Mi spiace.
Ciao

francesco folchi Commentatore in marcia al V2day 04.03.07 15:09| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Leonardo Graniti 04.03.07 14:41

$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$

Interessante !! Dammi qualche dritta da leggere !

j.uan m.iranda 04.03.07 15:06| 
 |
Rispondi al commento

Beh! Chiedo scusa se qualche volta vi rifaccio il verso e la gestualità cerca le altezze terra terra delle vostre viscere!
Manco di rispetto alla mia delicatezza d'animo e alla mia onestà, che mai s'imporrebbe con tanta invadenza.
Manco di rispetto alla delicatezza del mio essere schiva, che si tinge di colori volgari, più che alla vostra bassa meschinità. Più che alla vostra volgarità.


Che i giornalisti, poi,non possano che trovare appagamento nell'insulto a oltranza, possibile solo grazie alla violenza e all' invadenza, non mi sorprende giacchè non potrebbero trovarlo nella mia partecipazione e, tantomeno, nella mia stima.
Che s'affannino tanto a organizzarsi per le loro vendette è cosa che lascia molti dubbi sulla fondatezza dei loro insulti organizzati.
Che s'affannino tanto a fare e disfare, anzi, a farsi e disfarsi ( perchè fanno tutto da soli: non a caso oggi il telegiornalaro in collegamento dal tg1 ha creato tanto appagamento nel telegirnalaro successivo del tg3!) è fatto che tradisce la loro immaginazione malata, la loro intelligenza.


Mi dispiace, comunque, tingere di volgarità la mia persona quando m'abbasso ai loro livelli da strapazzo e gli rifaccio il gesto. Mi dispiace per me, naturalmente.


Buona sera a loro, egregi buffoni!


Sa...il mio buono e cattivo non me lo può gestire nessuno. Sono troppo autonoma e distaccata per potermene lasciar trasportare! E' indiscusso che faccio come cacchio mi pare!
O c'è qualcuno che può dimostrare il contrario, per quanto s'affanni in strategie e forzate conclusuioni?


Quanto a loro: Peppe! Per favore, non li alimentare troppo! Poi te li ritrovi nel vaneggiamento più totale!

E' brutto da vedersi. E' poco salutare!

Carla Rossi 04.03.07 15:03| 
 |
Rispondi al commento

I banchieri internazionali con un governo che tiene bordone a tali delinquenti, stà attuando nel Belpaese i sacrosanti diritti della Contabilità,senza ricorrere all'arma più odiata da loro,cioè,il potere,anzi il dovere sovrano di affermare la Vita della Nazione.I rumeni,o rom,ora rapinano a norma di legge,perchè sono stati annessi in Europa,la Sars,l'Aids,le presunte malattie che non abbiamo ma che con il terrorismo pscicologico ci vogliono far credere di avere,la droga libera,ecc,ecc sono armi della finanza,per dimuire la popolazione,diminuire i consumi senza creare costose fonti alternative.Volete che le banche si rovino per noi?Noi siamo solo una molestia fiscale,devono avere l'agio di indebitare la patria .Un governo serio,invece di creare immigrati,dovrebbe dichiarare subito l'insolvenza dello stato,ricominciare da zero,e finirla di "uccidere"la generazione che attualmente da loro fastidio,tosandola all'infinito.Ladriesosi!Altro che silenzioassenzo!

stefano masetti 04.03.07 15:02| 
 |
Rispondi al commento

*********************************
A Proposito di Costi di Ricariche:
se volete rivedere la puntata di MI Manda Rai3 dove Wind fa la sua figura non andando in trasmissione ecco il link: http://urlin.it/c8d2

*********************************

Felice Di Lieto 04.03.07 14:57| 
 |
Rispondi al commento

Credo abbiate tutti capito perchè è assolutamente inutile mostrare prototipi del motore di Schietti e che quando lo abbiamo fatto pubblicamente siamo stati assaliti, malmenati ed abbiamo avuto i prototipi distrutti. La prova inconfutabile sono gli orologi di Zamboni

Se avete ancora dei dubbi su cosa accadrebbe mostrandovi prove filmate o fotografie del Motore di Schietti, o di cosa accadrebbe ad altre presentazioni pubbliche o dicendo quali pezz occorrano per autocostruiselo guardate qua:

http://www.vergognatevi.com/blog/articolo.asp?articolo=70

Paoola Dootti (paola dtt) Commentatore certificato 04.03.07 14:54| 
 |
Rispondi al commento

Al BACCHETTATORE.
***

Caro, so che non è ora per queste cose.
Però avevo sconsigliato a quelli no di leggere.
Pertanto "bacchettatore quelli no" perchè hai letto?
Sei curioso come una scimmietta dal c.u.l.o. rosso nèvvero?
Va bè che ce voi fa sei fatto così.
A proposito, sono contro le droghe, (sul consumo mio, tu puoi fare quel che vuoi con esse per me e percepisco che ne consumi parecchie...are you happy?...everybody are happy).
Ciao bacchettatore, statt'buono e sii più tollerante, ne risentiranno meno le tue pur logore coronarie.

A proposito, io porto sfiga a chi rompe.

francesco folchi Commentatore in marcia al V2day 04.03.07 14:54| 
 |
Rispondi al commento

SONO TRASCORSI PIU' DI 10 ANNI DA QUANDO UNA FAMIGLIA DI TURISTI AMERICANI FU ASSALITA SULLA SALERNO R.CALABRIA E IL FIGLIOLETTO RIMASE UCCISO.
COSA E'CAMBIATO? N I E N T E
COSA DOBBIAMO FARE:
1- NON ANDARE PIU' NEL SUD FINCHE'
PREFETTI SUPERPREFETTI QUESTORI E. C. NON PARLERANNO ALTOATESINO O TEDESCO-
NON VEDO ALTERNATIVE.

gio bandenere 04.03.07 14:46| 
 |
Rispondi al commento

Finchè ci sarà questo governo sciagurato che licenzia 13.000 poliziotti, fa uscire 30.000 delinquenti dalle carceri, col risultato di RADDOPPIARE LA CRIMINALITA' non mi azzarderò a entrare in un treno!

Con Berlusconi almeno stavamo tranquilli, la criminalità e l'immigrazione andavano a DIMINUIRE, ora RADDOPPIANO ogni anno!

Povera Italia, col voto di Aprile ci siamo davvero gettati in un pozzo senza via d'uscita.

E tutto per cosa? per far arricchire De Benedetti e e le Coop rosse.

Mauro Gaudenti 04.03.07 14:44| 
 |
Rispondi al commento

In apparenza,l'ultimo dell'anno,noi tutti(dal punto di vista religioso essenzialmente)festeggiamo un giro completo della terra intorno al sole.Insomma festeggiamo la chiusura della ellisse che la terra percorre, apparentemente, intorno al sole in un anno..solare..appunto.
Questo è supportato, ulteriormente, dalle immagini che conosciamo di questo evento astrale e che leggiamo, vediamo, su libri, riviste specializzate e simili.
La qualcosa ci può interessare o no.
Secondo me fa grande importanza conoscere o no questa cosa, ma non sono nessuno e le mie ragioni si disperdono fra le(altrettanto giuste) vostre..di ragioni.
Ogni tanto mi piace vanitoseggiare su queste pagine virtuali e vi dico quel che penso.
A qualcuno piace, a qualcuno no.
Ai qualcuno no, girare al largo.
Ai qualcuno piace:"state a leggere".

Il fatto della terra intorno al sole è cosa importante, qualcuno, per questo, ci rimise la libertà chi addirittura la vista.
Perciò apparrebbe che tale cosa sia, dopotutto, da conoscere.

Allora, la terra e i pianeti(qualsiasi pianeta dell'Universo dei multiversi)che ruotano(per così dire)intorno ad una(la loro)stella, non percorrono una ellisse(cioè una figura piana determinata da due assi)bensì una spirale, cioè una figura geometrica complessa che ha a che fare più col caos che col determinismo alla "star trek".
Pertanto è ora che la panzana di festeggiare una rotazione completa della terra intorno al sole debba cessare.
Il sole muovendosi(apparentemente)relativamente a qualcosa di altro, trascina con se tutti i corpi celesti che fanno parte del suo sistema e determina così una figura geometrica complessissima che può essere compresa appieno con sforzo di fantasia assimilando mentalmente, con tale pratica, la multidimensionalità dei multiversi.

Immaginate tale colonna di spirali multicolori intorno al sole, immaginate i suoni di ogni corpo, uniteli e sarete proiettati momentaneamente nelle pluridimensioni..e senza droghe!

Ciao e buon lavoro

francesco folchi Commentatore in marcia al V2day 04.03.07 14:42| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Le nostre ferrovie fanno decisamente schifo, i treni sono in perenne ritardo, non ci sono controlli. Bisogna investire di piu` nelle ferrovie e responsabilizzarle di piu`.
Vi diamo piu` soldi, pero` per ogni treno che e` in ritardo ce ne riprendiamo un po'. Ci vuole il rimborso del biglietto per i treni in ritardo. In caso di rapina, paghi Trenitalia il risarcimento (anche morale): dopotutto e` colpa loro.
Eppoi basta fare strade, autostrade, parcheggi: il trasporto in Italia deve andare su ferro. Si deve investire di piu`

Arcangelo Malvi 04.03.07 14:42| 
 |
Rispondi al commento

Potrebbero anche aggiungere un vagone "Furti&borseggi" all'interno dei treni,così che il viaggiatore stesso possa deliberatamente consegnare i suoi soldi e le sue cose,da devolvere poi all'associazione "Rapinatori d'Italia"! Si otterrebbe che gli utenti viaggerebbero finalmente tranquilli;le FS non avrebbero più noie;Amato potrebbe continuare la sua opera semi-criminosa al servizio del Mortadela,in santa pace;ed i rapinatori non dovrebbero più sbattarsi su e giù,tra i treni di tutta l'Italia!
RESISTERE!VOMITARE!SOVVERTIRE!RESETTARE!

Agiamo presto,fratello-compagno Beppe Grillo,che i treni "Euroborseggio"(comunque sempre puntuali!) aumentano;le mie nevrosi pure;e gli psico-framaci costano!

Rosario Acito (sognorosso) Commentatore certificato 04.03.07 14:41| 
 |
Rispondi al commento

L'equazione di Einstein è sbagliata,quella giusta è E=m=E=m ossia l'equivalenza della massa con l'energia 1 ad 1 e non 1 miliardo di massa per 1 di energia come dice l'equazione di Einstein,dalla massa l'energia,nelle centrali nucleari avranno messo 2 masse per 1 di energia,se avessero messo 1 miliardo di massa per 1 di enrgia sarebbero gia' esplose.La velocita' della luce non è una costante,accelera e decelera.I protoni e i neutroni non possono viaggiare piu' veloce del fotone,espandendo la massa esplodono perchè composti da altre particelle,mentre l'elettrone se sottoposto a pressione atmosferica puo' viaggiare piu' veloce della luce,i raggi beta e i raggi gamma.L'universo è rotondo con le galassie all'interno,all'esterno c'è il vuoto assoluto,0 gradi kelvin.Non possono esistere altri universi,l'esistenza di uno fa collassare gli altri.All' interno la temperatura è di 3 gradi kelvin,la radiazione di fondo,che mantiene in equilibrio il buco nero centrale che non inghiotte la materia,ma che fa' ruotare le galassie,piu'veloce quelle lontane piu' lentamente quelle vicino al centro.Meta' universo della sfera è composto di materia e meta' universo della sfera di antimateria.L'unica differenza è la carica elettrica invertita per i protoni e gli eletroni,e la rotazione invertita per i neutroni e i neutrini(dovuti alla fusione tra gli elettoni e gli antielettroni).Lo scontro tra queste masse,da'lo scorrere del tempo a un intervallo regolare e costante quello di Planck.Il tempo scorre uguale in ogni parte dell'ùniverso,il paradosso dei gemelli è una stupidata,un orologio in quiete da' lo stesso tempo di un orologio in moto anche a velocita ' prossime al fotone.Si viaggia veloci nello spazio enon nel tempo.Venere puo' essere un pianeta di antimateria cosi come Teti,infatti puo' provenire dall'altro universo,è strano che gira al contrario.Non si devono mandare satelliti si deve osservare la rotazione del neutrone per capire se è di materia o no,comunque non avrebbe importanza

Leonardo Graniti 04.03.07 14:41| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

COME MAI NELLA LORO PUBBLICITA' TRENI ITALIA SI VANTA DELL'EFFICENZA DEI SUOI TRASPORTI SU ROTAIA,CHE SONO IL MASSIMO ,SEMPRE SE FUNZIONANO BENE.MA COSI NON SEMBRA!IO NON VIAGGIO IN TRENO DA MOLTO TEMPO,MA TRA QUALCHE MESE DOVREI PRENDERLO PER ANDARE AL NORD ITALIA,MA DA QUANTO LEGGO QUASI QUASI MI STA PASSANDO LA VOGLIA!FORSE PRENDO L'AEREO.CMQ E' UNO SCHIFO!TRENI ITALIA!VIAGGI SICURO E CONFORTEVOLE!!BHUAAAAA!!!!

Pasquale Addario 04.03.07 14:41| 
 |
Rispondi al commento

Prima di andare via lancio un'idea: Perchè non si fa come in UK, solo chi ha il biglietto può accedere ai binari, un controllore per stazione e il gioco è fatto.Con pene severe e attuate a chi trasgredisce.

Giuseppe Campa Commentatore certificato 04.03.07 13:25 | Rispondi al commento |

c'era gia Giuseppe almeno a milano pero' di fatto non potevi accedere ai binari nemmeno per portare la valigia alla mamma ottantenne se non pagando un biglietto di ingresso

Marco F,i.a,s.c.h,i. 04.03.07 14:40| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Quote: ==============================================
Visto e considerato tutti questi avvenimenti negativi e degni del terzo modo(ma è peggio!)italiani.......pensateci bene a dove mettete la crocetta la prossima votazione.....mettetela dove sia possibile mandarli tutti a casa e rinnovare parlamento e senato da persone che abbiano a cuore l'avvenire del paese e dei giovani...abbiamo tutte le capacità per essere alla pari dei migliori paesi europei...turismo ....prodotti alimentari....industrie.....ecc...è ora di muoversi ....
=====================================================
Di qualsiasi parte o ideologia (esiste ancora in italia?) tu sia sei un illuso se penso che un cambio di legge elettorale o un alternasi dei poli cambi qualcosa.Le istituzioni italiane sono marce sin dalle radici.Ti invito vivamente ad andare a dare un'occhiata agli atti amministrativi del tuo comune, poi della tua provincia poi della tua regione e infine del "nostro governo".Armati di santa pazienza. Studiati il baillame di leggi e leggine che regolano la nostra vita civile (?), assicurati che tutti gli atti amministrativi che hai letto siano leggittimi e non viziati da incopetenza, parzialità etc etc e traine le dovute conclusioni. Se non ci arrivi te la do io una dritta: dall'alto non arriverà mai alcun cambiamento.O ci svegliamo noi cittadini e impariamo a non farci fare il lavagggio del cervello dai solito politici di turno e tutto il circo mediatico di nani e ballerine che li accompagna o saremo SODOMIZZATI VITA NATURALDURANTE. poi vabbè da lobotomizzati fà meno male.
Con amicizia.Skellig

skellig . Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 04.03.07 14:39| 
 |
Rispondi al commento

cominque vadano le cose, noi ce lo prendiamo sempre nel culo...come al solito...

marco gilioli 04.03.07 14:35| 
 |
Rispondi al commento

Scurregina nello spot dei due^?

Grazie del POST interessante! Vedi c'è una regola che i consumatori possono applicare sempre che è quella del "non acquisto". La prossima volta che passiamo davanti ad un negozio di queste due signorine, invece di entrare ad acquistare, entriamo e salutiamo cortesemente battendo sonoramente il palmo della mano destra sull'ansa superiore del Colon ascendente, a quel punto essendoci premuniti con un abbondante pasto a base di fagioli borlotti a buccia spesa, sollevando leggermente la gambina, liberiamoci senza remore di quei due o tre Megatoni che sino a quel momento custodivate con sacralità nel profondo di voi stessi. Una volta che l'aria si sarà diradata, giriamo i tacchi dicendo "we are real lovers of you"!

Marco Presti 04.03.07 14:31| 
 |
Rispondi al commento

250 milioni di anni fa' una asteroide di 50 km proveniente da Marte ha colpito l'Antartide,provocando la nascita dell'Australia,estinto il 90% della vita.Anidride carbonica nell'atmosfera,il gigantismo e le lucertole sono diventate dinosauri.Equilibrio termico dal caldo al freddo e i dinosauri muoiono.60 milioni di anni fa' un asteroide colpisce lo Yucatan,anidride carbonica nell'atmosfera,il gigantismo e i dinosauri,dal caldo al freddo,si ritorna alle condizioni attuali.E' quando cade un asteroide che nascono i dinosauri,gli storici che dicono che i dinosauri vengono prima delle lucertole e dei mammiferi bevono vino.Dal basso verso l'alto.Oggi ci sono tanti asteroidi nello spazio percio' bisogna avere un calendario esatto che ci dica la posizione della Terra nello spazio e nel tempo.Purtroppo il calendario attuale è sbagliato,si basa sull'anno solare di 365 giorni 5 ore 48 minuti 46,98 secondi,gia' sbaglia di per se' di 25 secondi ogni anno.Ma l'incredibile!la Terra fa' un giro intorno al Sole a causa delle precessione degli equinozi in 365 giorni 6 ore 9 minuti 9,54 secondi.Quindi l'anno che veramente conta per la posizione nello spazio è l'anno siderale e non l'anno solare.Come si fa' a prevedere l'orbita degli asteroidi se abbiamo il calendario sbagliato?Sono tutti matti?Bisogna correggere il calendario gregoriano per farlo conincidere con l'anno siderale,per colmare la differenza di 1223 secondi bisogna aggiungere un giorno di 24 ore ogni 72 anni.Per correggere l'errore di 25 secondi dell'anno solare(piu' veloce)si deve sottrarre un'ora ogni 1452 anni.Infatti è giusto togliere 3 giorni ogni 400 anni per mantenere le stagioni nella stessa data,ma rimangono 25 secondi da sottrarre e 22,52 secondi da aggiungere(la rimanenza dei 20 minuti,poiche 20 minuti per 3 anni un'ora,per 72 anni un giorno di 24 ore).Non è complicato da capire ma è importante che il calendario sia esatto percio' si deve correggere l'attuale calendario gregoriano.

Leonardo Graniti 04.03.07 14:20| 
 |
Rispondi al commento
Discussione


dario de bonis 04.03.07 13:36
Mario Angelino 04.03.07 12:47

***

Regazzì, basta sapè legge l'itagliano.
Capito ora?
Ciao, ma nun leggeteme perfavore, grazie.

francesco folchi Commentatore in marcia al V2day 04.03.07 14:18| 
 |
Rispondi al commento

sono stato ieri allo spettacolo a brescia, fantastico come sempre grazie Beppe

SiD Lucio 04.03.07 14:08| 
 |
Rispondi al commento

Visto e considerato tutti questi avvenimenti negativi e degni del terzo modo(ma è peggio!)italiani.......pensateci bene a dove mettete la crocetta la prossima votazione.....mettetela dove sia possibile mandarli tutti a casa e rinnovare parlamento e senato da persone che abbiano a cuore l'avvenire del paese e dei giovani...abbiamo tutte le capacità per essere alla pari dei migliori paesi europei...turismo ....prodotti alimentari....industrie.....ecc...è ora di muoversi ....

Giorgio P. Commentatore certificato 04.03.07 14:03| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Una volta usavano degli sprai soporiferi... almeno ci si risparmiava le legnate.
Tempo fa mi sono ritrovato chiuso dentro da una grossa catena con tanto di lucchetto preventivamente posto in opera da un viaggiatore pendolare che tutte le settimane usufruiva del sevizio cuccette. Abbiamo sicuramente evitato brutte visite notturne, ma sapere che se bisognava andare fuori, anche se solo per prendere un po d'aria, bisognava svegliare il poveretto, dava un tantinello di angoscia ed imbarazzo. Non sarebbe più semplice delle serrature corazzate o qualcosa di simile?

Ciro C. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 04.03.07 14:03| 
 |
Rispondi al commento

Dolce e Gabbana sono soltanto due persone volgari al di là di essere gay.
Anche la pubblicità dove c'è Gabbana (??) che sfascia una macchina è truculenta per non parlare del'inquadratura sul suo "coso" che a mio avviso avrà imbottito in qualche modo .
La loro stessa moda rispecchia un gusto terrificante
sfoggiato in prevalenza da donne attempate che credono di essere giovani vestendosi da troie.
Scusate l'eccesiva franchezza, ma tra essere volgari ed essere gay ....

Elisabetta Patti. 04.03.07 10:46

$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$

D&G sono la rappresentazione di quello che e' litaglia nel 2007 !! Un paese finito !

Vogliono stupire e ci riescono, ma non per la loro pubblicita' mediocre, ma per il fatto che fra tutti e due negli ultimi dieci anni hanno gia avuto una decina di ricostruzioni del retto e dello sfintere !!!

j.uan m.iranda 04.03.07 14:03| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Due donne nude sul treno Milano-Torino!

guardate il video!

http://www.youtube.com/watch?v=VA3Bmqlhu1I

Francesco Tosini 04.03.07 11:47

$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$

WAOH SUPERGNOCCHE !! VIVA IL PELO E IL CONTROPELO !!
GRAZIE FRANCESCO !!!

j.uan m.iranda 04.03.07 13:54| 
 |
Rispondi al commento

Da quando i Privati hanno messo le zampacce sporche sulle Ferrovie ex-dello Stato tutto è andato peggiorando - basta metterci il naso e si sente puzza di iniziativa privata.

Ristatalizzare al 100% le ferrovie, abolire "Trenitalia" e tornare alle FERROVIE DELLO STATO.


Caro Beppe,la situazione dei treni italiani è a dir poco,tragica.
Quello che hai scritto,non mi sorprende più di tanto,avendo viaggiato molto in treno.
Io sono toscano,di Lucca,ma da circa nove anni abito in provincia di Brescia,per diverse ragioni e spesso vado in treno a trovare i miei genitori e amici,in treno.
Al ritorno prendo sempre l'inter city,Firenze-Milano e quando il treno proviene da Napoli o Salerno,quasi sempre arriva con parecchio ritardo,a volte anche con un'ora.
é mai possibile che tutte le volte si verifichino questi disservizzi?
Per non parlare poi dei gabinetti,che sono in uno stato pietoso.
I prezzi sono aumentati,ma la qualità resta sempre scadente.

Claudio Pellegrini 04.03.07 13:51| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sono d'accordo con Beppe. Licenziamo il personale di trenitalia, che tanto sono nullafacenti e paghiamo il pizzo alla criminalità organizzata: almeno è appunto organizzata. Secondo me le cose funzionerebbero meglio! Ed adotterei la stessa cosa anche con Telecom, Enel, ecc.
Tutti gli statali in fondo sono inutili ed improduttivi. Siamo governati da delinquenti. Se ufficializzassimo così il tutto, forse le cose andrebbero meno peggio.

Alessandro Cumin Commentatore in marcia al V2day 04.03.07 13:49| 
 |
Rispondi al commento

Mi sembra di poter dire che: l'Italia è un terreno fertile per le persone disoneste. Non passa giorno senza essere informati(quando ti va bene e non sei la vittima)di soprusi , di violenze e di truffe. Questo succede anche per gli scarsi controlli, per le pene troppo miti, quando intervengono INDULTI. Abbiamo il Parlamento pieno di condannati con sentenza definitiva e non....Cosa ci si può aspettare dal popolo se dall'alto non viene dato l'esempio???
Abbiamo un arcipelago di isole ex penitenziari(ora in disuso)cosa si aspetta a renderli operanti???I contadini i rami secchi li potano e li bruciano!!

Neri piero 04.03.07 13:49| 
 |
Rispondi al commento

C'è sempre la macchina, ma dopo quello che è successo negli ultimi due weekend:

http://andreasacchini.blogspot.com/2007/03/tributo-allasfalto.html

andrea sacchini 04.03.07 13:45| 
 |
Rispondi al commento

Ho postato ad "angelo.piccolofly" civilmente e con spiegazioni ragionevoli, ma lo staff ha certamente bannato il commento...

andrea picciati 04.03.07 13:43| 
 |
Rispondi al commento

Marco Presti 04.03.07 12:39

per far passare semplici parole come signoraggio ti posso aiutare...segui il link e trovi quello che ti serve x contattarmi...CIAO

Roberto Ionni 04.03.07 13:41| 
 |
Rispondi al commento

Potete cancellare, censurare, zittire, ma la verità è lampante e ineliminabile:

LA LOBBY DEI FROCI VI SI STA INKUNEANDO:

Svegliateviiiiiiiiiiiiiiiiiiii!!!

apodittica verità 04.03.07 13:41| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ho viaggiato sulla "Freccia del Sud" lo scorso settembre ed è stata una delle esperienze più inquientanti che ricordi. Da Milano a Siracusa dentro un convoglio che sembra senza tempo, non mi sarei stupito a vedere fuori del finestrino l'Italia degli anni '30. E poi, oltre a tutti i problemi di sicurezza, igiene e ritardi, va anche aggiunto che per arrivare a casa, la linea ferrata che porta a Siracusa, passa in mezzo alle lamiere ed all'inquinamento del polo petrolchimico. Alla faccia di tutte le misure di protezione civile tanto decantate...

emanuele corsini 04.03.07 13:39| 
 |
Rispondi al commento

Idea che non risolve ma aiuta:

OGGETTO: extracomunitari viaggianti senza biglietto, consapevoli ma incuranti del reato.

SOLUZIONE: si calcola l'energia (intesa in senso meccanico, quantità di lavoro) che il gaglioffo ha sottratto al mezzo di trasporto.
Lo si mette, quindi, su di una cyclette connessa ad un generatore in grado di immettere energia elettrica in rete.
Lo si fa pedalare fino al raggiungimento del saldo equivalente di energia di cui ha abusato moltiplicato per un fattore (diciamo 1,5).
La cyclette ptrebbe anche essere montata direttamente su di un vagone dedicato, così il biglietto se lo paga viaggiando in modo ecologico.
PARERI?

andrea picciati 04.03.07 13:31| 
 |
Rispondi al commento

fin quando non andremo oltre che lo scrivere nei blog di turno, continueranno sempre a inchiappettarci. ribelliamoci con fatti concreti!

giacomo zanitti Commentatore in marcia al V2day 04.03.07 13:29| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

RAPINA AL TRENO

I ricchi ricchi - e in più potenti - fanno i pirati e si appropriano di ricchezze non loro,

arraffando a dritta e a manca quanto più possibile, causando rovine altrui e collettive e

regalando danni incommensurabili (vedi Parmalat, Cirio ecc.)...
I poveri poveri invece assaltano treni.
Ma ciò PIACE al potere; il crimine, anche quello del basso, da sempre paga e ci sono forti

interessi in ballo per non volerlo perseguire. Il crimine crea businness in ogni settore

(ci vorrebbe un intero trattato per parlarne a dovere); questo i
politici lo sanno, anche gli amministratori lo sanno.

E' per questo che di polizia in giro ce n'è poca o nulla.

e. b.

Ermanno Bartoli (barlow) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 04.03.07 13:28| 
 |
Rispondi al commento

To: Governo Italiano - Parlamento Italiano

I sottoscritti cittadini italiani,
iscritti regolarmente alle liste elettorali del proprio Comune di riferimento, chiedono all'attuale Governo di rendere legale la coltivazione di canapa indiana, comunemente conosciuta come pianta da cui derivano sostanze stupefacenti, perchè:
1)un consumatore di marijuana potrebbe fare a meno di rivolgersi ad organizzazioni criminali, coltivandosela nel proprio giardino.
2)la canapa indiana è a tutti gli effetti una preziosa materia prima in diversi settori, e non capiamo il suo inutilizzo.
3)in fondo è una normale pianta naturale e non vediamo nessun motivo per considerarla illegale come non lo vedremmo per altre piante.

http://www.petitiononline.com/12121233/petition.html

Roberto Ionni 04.03.07 13:26| 
 |
Rispondi al commento

A Reggio nell'Emilia, il sindaco si é montato la testa per la ennesima volta: vuole (e lo farà!) "distribuire" gli zingari dai campi nomadi ai quartieri "normali" in modo da farli sentire integrati.
Visto che percepiscono circa 1200 euro al mese a far nulla, mi chiedo quanto pagheranno l'affitto.
Magari prima di trovargli una casa bisognerebbe trovargli un lavoro dato che non sarebbero più nomadi e non dovrebbero percepire più il sussidio.
Non vedo l'ora di andare a rubare in casa loro visto che si sono presi il disturbo di farlo con me 3 o 4 volte in passato, tanto per rendere cordialità di buon vicinato.
Prima li stordisco, però, con una bomboletta di etere che, una volta vuota, provvederò a termovalorizzarla nel loro deretano, per essere ligio alla raccolta differenziata.
Eppoi altre ideuzze...
VENITE, VENITE PURE CARI NUOVI VICINI...

EH! EH! EH! EH!...

andrea picciati 04.03.07 13:09| 
 |
Rispondi al commento

cosa dobbiamo dire....si pensa all'aumento delle tariffe e per il resto non si fa'niente!Un mio amico mi dice..."ma non ti sei ancora abituato?"continui a protestare INUTILMENTE!

gianni gnesutta 04.03.07 13:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Le uniche notizie di violenza e comportamento criminale di cui sono riuscito a trovar notizia sulla stampa sono quelle delle tifoserie calcistiche in trasferta, maanche qui, bisogna capire che quello è un mondo a parte, un contesto particolare che è quello del gruppo.

Un fenomeno simile all'esercizio di violenza nelle caserme tra militari, il nonnismo.

Gennaro Esposito (rino) Commentatore certificato 04.03.07 11:30 | Rispondi al commento |

la storia di queste rapine, e di questi giorni se ne sente parlare su tutte le radio ed esattamente come descritta da grillo a parte la moltiplicazione sbagliata :D

Marco F,i.a,s.c.h,i. 04.03.07 13:07| 
 |
Rispondi al commento

ciao passovo di qui. Bello il tuo blog e anche quello che scrivi. se ti va passa dame e aggiungimi al tuo elenco amici. un bacione

Gloria Schiboni 04.03.07 13:03| 
 |
Rispondi al commento

La Polfer non serve a nulla....sapete perchè? Perchè li mettono sui treni sbagliati!

Amedeo Ugirashebuja 04.03.07 12:52| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

BUON GIORNO, E BUONA DOMENICA.

Caro Grillo siamo nell'era tecnologica, mi sembra quantomeno strano e assurdo pensare che con le attuali tecnologie a costi veramente ridicoli, (mini telecamere), ADEGUATAMENTE piazzate e protette, non si possano monitorare i corridoi delle carrozze di un treno.
Basterebbero gli agenti normalmente in servizio o un capotreno in caso di malfunzionamento di uno di questi congegni per effettuare un controllo e accertare la natura del problema nell'immediato, per far poi la segnalazione e far intervenire gli agenti in maniera adeguata, alla prima stazione. La verità è, come in tutte le cose, che manca la volontà politica di risolvere i problemi. Altre sono le priorità per lor signori. Non rendendosi conto, come è ormai da tempo immemorabile, che: è proprio la mancanza di attenzione alle cose, sia pure minute, ma fastidiose della vita di tutti i giorni della gente che si dà alle persone il polso dello sfacelo istituzionale e della vita detta civile che li circonda E CHE DA ALTRETTANTO TEMPO INSTILLA ,GIORNO DOPO GIORNO, SFIDUCIA NELLO STATO E NEI SUOI RAPPRESENTANTI, COSI': "SE TUTTO VA A SCATAFASCIO PERCHE' DEBBO ASSUMEMI L'ONERE DI RESTARE ONESTO E CORRETTO ECC.": questo è purtroppo il ragionamento, sia pure assolutamente sbagliato, che nasce in molte persone, per cui l'ordine e il rispetto nella società, detta civile, vanno a farsi benedire con i risultati che vediamo a DANNO di tutti noi, SECONDO ME. Sarebbe ora di INVERTIRE questa stupida, QUANTO AUTOLESIONISTA, tendenza tanto da parte dei responsbili dello stato, quanto da parte dei cittadini che ne subiscono supinamente le conseguenze. Come? E' una bella domanda me la pongo SPESSO e sicuramente non sono il solo. Io però ho espresso un voto, in virtù di questo, non essendo nessuno, avendo PERo' dei rappresentanti nelle istituzioni ESIGO risposte. E TU, E VOI? Ciao Grillo, e buona domenica a a tutti.

Francesco

f.marletta 04.03.07 12:48| 
 |
Rispondi al commento

Ieri sera,a Montichiari(bs),allo spettacolo del sig.Beppe Grillo,sono rimasta basita di fronte all’ “esibizione” del sig.Oscar Lancini,sindaco di Adro,come di un modello di virtù ecologica.Considerata la mia presenza ai consigli comunali,e alle manifestazioni tenutesi nel comune suddetto,credo che forse qualcuno abbia bisogno di chiarirsi le idee sull’etimologia della parola ambientalista,SIG.Grillo.Ma nn abbia timore,la aiuto io a ricordare:
Da Bresciaoggi
La vertenza fra ambientalisti e un’azienda di Adro specializzata in riciclo di scorie industriali speciali approda in Consiglio regionale. Marcello Saponaro e Carlo Monguzzi, rappresentanti dei «Verdi» hanno presentato un’interpellanza urgente a Roberto Formigoni e a Domenico Zambetti presidente e Assessore all’ambiente della Regione. I consiglieri di opposizione chiedono alla Giunta «di attivarsi per negare l’ampliamento dell’attività della ditta in attesa della conclusione del processo». I due rappresentanti delle opposizioni chiedono inoltre «se la Regione intenda costituirsi parte civile nel procedimento penale contro la ditta imputata di sversamenti abusivi di rifiuti speciali nelle fognature e nel Parco regionale dell’Oglio di Paratico». Il processo si apre proprio stamattina. I due esponenti dei Verdi ricordano che l’attività dell’impresa finita nel mirino della magistratura «ha dato origine a contestazioni del Consorzio tutela ambientale del Sebino e ha inoltre violato, come attestato dall’Arpa, numerose prescrizioni autorizzative». Saponaro osserva inoltre che il dibattito pubblico sull’azienda accusata dell’inquinamento è stato spesso ostacolato dall’Amministrazione locale. «Il sindaco Oscar Lancini - spiega il consigliere regionale - è stato protagonista di iniziative ostruzionistiche nei confronti di Legambiente, impedendo fra l’altro lo svolgimento di un’assemblea pubblica sul tema dell’inquinamento» I consiglieri dei Verdi spiegano di avere inserito nell’interpellanza le diverse tappe della vicenda.

enrica venni 04.03.07 12:41| 
 |
Rispondi al commento

Chi per primo non rispetta gli uomini dello stato che hanno riportato in Italia la Sgrena che pensava di andare in vacanza pagata dai soliti giornali che sistematicamente denigrano e infangano tutti quelli che operano per lo stato anche e sopratutto in zone di guerra ma anche carabinieri che si difendono da dei criminali che gli tirano estintori che diritto ha di chiedere giustizzia anche se legittima D'alema è il rappresentante di codesti imbecilli condivide con loro poltrone e insulsaggini populistiche che fanno più danni al popolo italiano e alla pace vera di altri fascistoidi che mascherano le loro vere intenzioni con la faccia paciosa di utili idioti

roberto visentin 04.03.07 12:40| 
 |
Rispondi al commento

Il mondo, girando a spirale intorno al sole, ed i pianeti, formando la simile figura nello spazio, determinano un abbaglio di colori riflessi e suoni che sviluppano figure e suoni inimmaginabili nelle dimensioni superiori.
Noi ci si rivolta qui sulla terra schiavi su due dimensioni ma con i sensi atti a percepirne (ma non a farle...ribadisco) tre....
Cioè, ci muoviamo su due assi (senza alcun artifizio..tipo aerei nèh!) ma percepiamo la terza dimensione nella quale siamo apparentemente immersi.

Le cose così vanno e bene fa Beppe a denunciarle.
Fai bene Beppe e, anche se a volte(ultimamente molto di più, lo ammetto) ti sono contro, sono quasi sempre daccordo su come ti ingegni per farci vedere punti di vista altrimenti invisibili.
Sei un po la nostra terza e quarta dimensione reale e ci permetti di navigare su questi spazi con fare sicuro.
Per questo Beppe Grazie di cuore. Sei estremamente gentile e forse qualcosa di più.
Grazie Beppe.

Per il tuo populismo, mi permetto di spiegarti perchè ti sono contro.
Ritengo che il rimescolamento planetario, che giroscopicamente ruota spiraleggia, blocca improvvisamente e fa ripartire in senso opposto, sia una delle cause dei nostri comportamenti su questa terra.
Questa osservazione farà raccapricciare scienziati, intellettuali e benpensanti tutto raziocinio e niente cuore.
Ma come mi consigliò un caro amico, mille anni fa,.....Chi se ne frega.

Beppe, va bene erudirci, ma metterti sul piedistallo di colui che vuol redimere il mondo, mi sembra fuori luogo.
La mia avversione è in gran parte per questo.

Ma a parte ciò, grazie Beppe e buon lavoro.

Ciao blog, buona domenica.

francesco folchi Commentatore in marcia al V2day 04.03.07 12:40| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Chiedo aiuto tecnico per evitare le censure continue di sti quattro frocioni che gestiscono il Blog!

Come faccio a superare le censure? Tecnicamente parlando ?

Marco Presti 04.03.07 12:39| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

BUON GIORNO, E BUONA DOMENICA.

Caro Grillo siamo nell'era tecnologica, mi sembra quantomeno strano e assurdo pensare che con le attuali tecnologie a costi veramente ridicoli, (mini telecamere), ADEGUATAMENTE piazzate e protette, nonsi possano monitorare i corridoi delle carrozze di un treno.
Basterebbero gli agenti normalmente in servizio o un capotreno incaso di malfunzionamento di uno di questi congegni per effettuare un controllo e accertare la natura del problema nell'immediato, per far poi la segnalazione e far intervenire gli agenti in maniera adeguata, alla prima stazione. La verità, è come in tutte le cose che manca la volontà politica di risolvere i problemi, altre sono le loro priorità per lor signori. Non rendonosi conto, ormai da tempo immemorabile, che: è proprio la mancanza di attenzione alle cose sia pure minute ma fastidiose della vita di tutti i giorni della gente che si dà alle persone il polso dello sfacelo istituzionale che li circonda E CHE INSTILLA GIORNO DOPO GIORNO SFIDUCIA NELLO STATO E NEI SUOI RAPPRESENTANTI, COSI': "SE TUTTO FA A SCATAFASCIO PERCHE' DEBBO ASSUMEMI L'ONERE DI RESTARE ONESTO E CORRETTO ECC.: questo è purtroppo il ragionamento, sia pure assolutamente sbagliato, che nasce in molte persone, per cui l'ordine e il rispetto nella società, detta civile, vanno a farsi benedire con i risultati che vediamo a DANNO di tutti noi, SECONDO ME. Sarebbe ora di invertire questa stupida tendenza tanto da parte dei responsbili dello stato, quanto da parte dei cittadini che ne subiscono supinamente le conseguenze. Come? E' una bella domanda me la pongo SPESSO e sicuramente non sono il solo. Io però ho espresso un voto, in virtù di questo e non essendo nessuno ma avendo dei rappresentanti nelle istituzioni ESIGO risposte. E TU, E VOI? Ciao Grillo, e buona domenica a a tutti.

Francesco

f.marletta 04.03.07 12:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

1 – chi è sergio de gregorio ?

l’italia dei valori ed i milioni di euro persi….altro colpo da maestro di berlusconi

http://www.lavocedellacampania.it/detteditoriale.asp?tipo=inchiesta1&id=49

povero di pietro, non ne sapeva niente !

---
2 – chi è la signora laganà

UNA FAMIGLIA PER BENE

http://www.genovaweb.org/comunicati_2/2007/20070301_famiglia_lagana.htm

http://www.genovaweb.org/casadellalegalita.htm

Povero rutelli non ne sapeva niente !

La margherita ed i voti della ‘ndrangheta
-----

3 – chi sono i componenti della commissione antimafia ?

Nella Commissione antimafia i pregiudicati Pomicino e Vito, ma anche Laganà, Vizzini

http://www.genovaweb.org/legalita/nuova_commissione_antimafia.htm

http://www.pmli.it/commissioneantimafiapomicinovito.htm

bertinotti tace e forgione si da pace

tuttizitti, va bene così

maria cosmedin 04.03.07 12:35| 
 |
Rispondi al commento

segue

4 – viva l’UDEUR

Lo scorso 22 novembre a Potenza è scattata un’imponente operazione giudiziaria che ha portato all’arresto di 51 persone. Secondo i Pm Montemurro e Woodcock, uomini politici e criminalità organizzata, ’ndrangheta e camorra, avevano stretto un sodalizio criminale per commettere reati contro la pubblica amministrazione, controllare le attività economiche, condizionare il rilascio di concessioni e autorizzazioni amministrative e acquisire appalti a vantaggio di imprese “di comodo”. Il tutto in cambio di voti. Tra gli arrestati, oltre a Luongo dei Ds e Blasi di Forza Italia, c’è Antonio Potenza, deputato dell’Udeur che avrebbe beneficiato dei voti fatti confluire su di lui dalle organizzazioni mafiose. Agli arresti è finito anche Agostino Pennacchia, consigliere regionale dell’Udeur.
Pennacchia è accusato di aver avuto un ruolo in appalti concessi dal Centro oncologico di Rionero in Vulture (Potenza) alla ditta di pulizie Due enne in cambio dell’assunzione di alcune persone. Tra gli indagati c’è anche l’ex sindaco di Potenza Gaetano Fierro ora consigliere regionale dell’Udeur. Il 18 dicembre scorso il Tribunale del riesame ha interdetto dai pubblici uffici per due mesi l’assessore alla Mobilità del Comune di Napoli Luca Esposito dell’Udeur. L’accusa: falso ideologico, falso materiale e falso per soppressione. Aveva concesso un permesso che non doveva concedere cercando di farne sparire le prove...finito MA LA STORIA CONTINUA

Viva la giustizia e viva il ministro: l’uomo giusto al posto giusto

Viva l’ulivo

maria cosmedin 04.03.07 12:33| 
 |
Rispondi al commento

HAI CAPITO TUTTO DELLA VITA TU!

OMO SAPIENS 04.03.07 12:20

°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°

No, Omo Neanderthalis

Gennaro Esposito (rino) Commentatore certificato 04.03.07 12:32| 
 |
Rispondi al commento

Buongiorna Gennaro non vorrei creare conflitti, ma quando passo le vacanze nel trentino non trovo cartacce anche se i forestali in tutto sono poche decine di persone.

Giuseppe Campa 04.03.07 12:09

D'Accordo ma chi ha detto che la Sila è sporca e piena di monnezza? Non crederete a quel bel tipo la, spero...

C'è qualche cartaccia dove si fanno i pic nic, ma i maleducati sono dappertutto.

Quanto ai forestali, il turismo è la più grande risorsa del Sud ed è bene che venga usata per dare lavoro ai disoccupati.

E chillillà anche di questo si lamentano!


IL TRENO OK DIVENTA TRENO KO.

"A livello nazionale, nasce "Treno OK", servizio che consente di viaggiare da Roma a Milano e viceversa al costo di 9 euro, e verrà effettuato con un elettrotreno ETR.450." - Dicembre 2004

"Da lunedì 8 gennaio 2007 sarà sospesa l’offerta TrenOk sui collegamenti Roma- Milano (treni 9315 delle 19.53 da Milano Lambrate e 9316 delle 6.40 da Roma Tiburtina). La sospensione dell'offerta fra Roma e Milano, malgrado l'apprezzamento della clientela, si è resa necessaria in quanto il mantenimento dei servizi low cost su quella linea non è più economicamente sostenibile." - Comunicato Stampa di Trenitalia

Ricordo benissimo i vari servizi in pompa magna all' interno di diversi telegiornali quando venne inaugurato il Treno OK. Adesso che è stato soppresso l'unico treno low cost italiano sulla tratta più trafficata a livello nazionale in pochi ne parlarno. Quasi nessuno.

Questa è un'anomalia tutta italiana. Il Trenok aveva degli orari abbastanza particolari ma era il massimo per gli studenti o per chi volesse viaggiare low cost tra Milano e Roma dove adesso un Eurostar costa 51 euro in seconda classe anche a causa dell'aumento dei prezzi dei biglietti dei treni a lunga percorrenza.

Ovviamente i pendolari del Trenok e altri viaggiatori hanno preso l'aumento delle tariffe e la soppressione, di un treno che raramente viaggiava vuoto, come una vera e propria beffa ai loro danni. E' cosi' nato http://trenok.forumup.it con l'intento di raggruppare un numero sufficiente di persone per chiedere il ripristino del treno low cost. In tal senso si è mosso anche il Codacons.

Si tratta ovviamente dell'ennesima dimostrazione di come ogni novità o miglioria debba essere strangolata dal sistema italiano. Il low cost paga? sopprimiamolo.

Stefano Pertosa 04.03.07 12:28| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

MOSTRO MOSTRUOSO 04.03.07 11:56

Far diventare un unico punto statistico un nodo modale, non è corretto!....

Gennaro Esposito (rino) Commentatore certificato 04.03.07 12:12| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe, come possiamo pretendere di non essere
rapinati in treno o per la strda visto che quelli
che dovrebbero darci l'esempio non sono altro che
un'associazione a delinquere.
Infatti ci sono una sessantina di inquisiti
(MAFIA- corruzione etc.) tra senatori e deputati
percui...
Cari saluti, rintocco.

Piero Franco 04.03.07 12:11| 
 |
Rispondi al commento

Finchè non si saprà che fine fanno i nostri soldi non potremo risolvere niente....Dal 2002 ci sono stati solo aumenti nel costo di biglietti ed abbonamenti, ma una progressiva diminuzione dei servizi.... Io viaggio ogni mattina per andare a Napoli prendendo il treno alle 6:50....POssibile che su una tratta percorribile il 45 minuti il treno ce ne metta 60 e spesso di più....Fermandosi ogni poco per dare precedenze a destra e a manca (tra poco daremo anche la precedenza alle macchine al passaggio a livello)... Ma il problema più grave è che viaggiamo su treni inadatti al viaggio che dobbiamo fare... Sono i treni della linea 2 della metro di napoli che hanno pochi sediolini, perchè pensati per i viaggi brevi di una metro, e sono di 40 anni fa....rotti, sporchissimi, spesso si rompono.... Noi pendolari siamo esasperati.... e tra poco ci sarà anche l'aumento(supplemento rapina di trenitalia)... Ma noi quando vedremo i servizi che dovrebbero conseguire ai nostri soldi... Ogni mese noi pendolari riempiamo le casse di trenitalia e puntualmente non abbiamo nulla.... Se continuiamo a pensare che le ferrovie in Itali siano solo eurostar ed intercity, non pensando alle tratte minori, non avremo mai sviluppo...


GINO SERIO( the original :-) 04.03.07 11:53 |

Ma non la devi chiamare elemosina, ma RISARCIMENTO

Gennaro Esposito (rino) Commentatore certificato 04.03.07 12:07| 
 |
Rispondi al commento

AVETE NOTATO, SE QUALCUNO SI AZZARDA A DIRE CHE GRILLO E' MILIARDARIO, TUTTO IL SUO POPOLO LO DIFENDE: "SEI GELOSO???? SEI INVIDIOSO???"
BERLUSCONI E' MILIARDARIO E...:" AAAAAHHH U FETENTONE, COLLUSO CON LE MAFIE, CHILLO E' NU GUAGLIONE SCHIFOSO, LO BERLUSCONO CI STA INFRAMEZZATO CON LA CAMMORRA MAFIOSO-SACRO CORONO UNITO, U TRAVAGGHIU DEVE ANNA' A FA' IL LAVAVETRO SE IL SBERLUSCAO SE NE VA ALLE BAHAMAS, MA I SUOI AMICI GRILLAUS E PRODAUS MILIARDARI, ALLORA VA BENE, TUTTO REGOLARE, SOLDI GUADAGNATI COL SUDORE DELLA FRONTE EEEEEEEEHHHH!!!!!!ITAGLIANO BRAVA GENTE, SI FA PRENDERE PER IL KULAUS, SEMNZA COLPO FERIRE, L'ITALIACANO SI BEVE TUTTO, ANCHE LA KAKKONA DEL COMPAGNO CASTRISTA, ARRIBA REVOLUCAO,
MA QUANDO MAI!!!ARRIBA UN BEL KAISER DI NIENTE ITAGLIANO TUTTO CHIACCHERE E DISTINTIVO DEL DOPOLAVORO O DELLA TESSERA CGIL, COMPAGNI, RIUNITEVI E DISTRIBUITEVI LE PAGHE, AUGH IL GOVERNO HA DETTO E ZITTI, ALTRIMENTI IL PADOVA SCHIOPPA VI METTE NEI PIOMBI DI VENEZIA E PRODI VI AFFOGA NEL GRASSO DELLA MORTADELLA, FISCO VI STRAPPA L'ULTIMA ARTERIA, MASTELLA CEPPALONICO VUOLE DIVENTARE PRESIDENTE DEL CONSIGLIO E CONSIGLIORI, MA NOI CIAVEMO EL FASINO AH!!! MA NOI CIAVEMO ER COLOSSEO AH! E NOI CIAVEMO QUANDO POTEMO.....

piersilvio pelloni 04.03.07 12:06| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Vi ricordate L'Aviaria... La Pandemia...? E Moretti, che appena diventato capo, ha detto del disastro Ferrovie...?
Vi Fa Pensare Qualcosa tutto ciò?
Siamo costantemente presi per il culo...
Aprite gli occhi... svegliate le coscienze...
E non bisogna dare la colpa nè a Prodi e nemmeno a Berlusconi, siamo noi che ci offriamo per farci dissanguare...
Diciamo basta...
Saluti

Luca Ferraro Commentatore certificato 04.03.07 12:05| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Beppe cosa ne pensi di sanremo?

Il premier fa arrabbiare anche Baudo

di Redazione - domenica 04 marzo 2007, 07:00

La polemica sui compensi record dei conduttori del Festival torna di prepotenza all'attenzione. «Sono assolutamente contrario a questi ingaggi folli», dice Prodi, «è una cosa indecente ma inevitabile». Replica Pippo Baudo: «Il presidente del Consiglio deve parlare al popolo, accontentarlo. Non vorrei che fosse il più grande amico di Berlusconi...». Ma la polemica riguarda anche la censura della gag sul premier che il comico prima ammette e poi ritratta.


Ilgiornale.it

Proietti Andrea 04.03.07 12:05| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

A SUD “HIC SUNT LEONES”

Lo avrete notato, Beppe Grillo MAI parla male del Meridione. Se non per citare la mafia collegata con Berlusconi. Come se laggiù non esistessero problemi economici, ambientali ben peggiori che nel Nord. Ha condotto una battaglia per il bosco di Gioia a Milano quando le foreste della Sila, di ben altro pregio natualistico-ambientale, sono ridotte peggio di una discarica fatta apposta. La sua battaglia contro la TAV? Non una parola sull'inusitato e costosissimo progetto di una linea veloce Napoli-Bari che devasterebbe l'Appennino quanto e come la TAV Totino-Lione le Alpi. Il Sud (purtroppo) è spesso una discarica a cielo aperto, nessun frinire grillesco, ma scommetteremmo che se così fosse in provincia di Treviso o Varese il comico già si straccerebbe non solo le vesti ma anche le mutande ed i calzini!
°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°
Beppone non parla male del Meridione perchè è una persona intelligente e seria, no nu' fesso comm'atte...

Vi lamentate che la regione ha assunto diciottomila forestali e vi lamentate che quando andati a fare i turistini ini ini in Sila trovete le cartacce che altri Nordistini ini ini ma tanto ini hanno lasciato...

E decidetevi, poffarbacco!!!

Gennaro Esposito (rino) Commentatore certificato 04.03.07 12:03| 
 |
Rispondi al commento

Casualita' e "distrazioni".

La legge elettorale imposta dalla destra e presentata come giusta...allora,
perde consensi e paternita' da parte degli stessi promotori.
TUTTI saranno disponibili alla riforma!

Ci sono tutti i presupposti che il governo prodi crolli(grazie alla legge).
Il Csx avrebbe tutto l'interesse affinche' la vecchia legge non venga modificata
...e rendere pan per focaccia ai successori.

Questo punto e' da assegnare ai comunisti..."antidemocratici"!

antonio ciardi Commentatore certificato 04.03.07 11:58| 
 |
Rispondi al commento

Soluzione al problema??? Investire nel futuro dei trasporti..... TAV....Milioni di milioni di euro buttati nel c----o come dice il nostro Beppe per far viaggiare le mozzarelle a 300 KmH...Assurdo questo indica che non c'è la volontà di risolvere il problema alla base...ciao a tutti

simone pavan 04.03.07 11:53| 
 |
Rispondi al commento

Questo incremento – commenta il segretario della Cgia Giuseppe Bortolussi - è dovuto quasi esclusivamente all’aumento del fondo per “Roma capitale”, passato da 121,4 milioni previsti nel 2006 a 296,4 milioni di euro attesi per quest’anno». Non meno interessante è analizzare anche quanti soldi verranno trasferiti ai singoli cittadini dei 103 Comuni capoluogo di provincia. Ebbene, a fare la parte del leone è Napoli. Ogni residente della città Partenopea riceverà quest’anno dallo Stato centrale 589,9 euro. Segue Messina con 459,3 euro, Cosenza con 439,4 euro, Pal

squaw padana 04.03.07 11:35 | Rispondi al commento |

ù
======================================================================================================================================================


Si esatto !!! I conti tornano :-)

Il centralismo romano sta sgretolando le risorse umane che ancora ci sono al sud .

Questa continua elemosina non fa altro che urtare i nervi di una parte dell'italia al solo scopo di mantenere in piedi l'enorme baraccone politico burocratico italiano .

Una distribuzione della ricchezza che ha più del FURTO ,che non del GIUSTO .

Se non si cercherà di mettere rimedio lasciando governare chi sa gestire meglio il denaro publico, nel destino di questo paese c'è la secessione sicura .

Stiamo buttando nel cesso la nostra storia, le nostre risorse che non hanno eguali al mondo e tutto questo per sfamare una massa di komunisti ricchi e ipocriti .

GINO SERIO( the original :-) 04.03.07 11:53| 
 |
Rispondi al commento

A proposito di rapine sui treni,BEPPE,hai scoperto l'acqua calda,mia sorella è stata narcotizzata e rapinata nel lontano 1972 sul TORINO-LECCE e da allora nonostante le ripetute denunce.NESSUNO ha fatto nulla.alla mia proposta di chiudere a chiave i vagoni cuccette una volta che i posti fossero stati tutti occupati,mi è stato risposto:IMPOSSIBILE io non sono un carabiniere(il cuccettista) ciao a tutti pino malagnino volpiano (to)

giuseppe malagnino 04.03.07 11:51| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

un anno fa, ho spedito la mia tessera elettorale al presidente della repubblica. ieri gli ho spedito una lettera con dentro la bolletta dei rifiuti da pagare. ho deciso di disobbedire.


un disoccupato

giacomo zanitti Commentatore in marcia al V2day 04.03.07 11:51| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Continuano a parlarci di tav, di corridio 1, 2 ,5 ma alla fine le vere novità da apportare sui treni sono sulle linee tradizionali, le più malandate e pericolose... è successo anche a me di svegliarmi una notte su un treno e trovarmi uno che mi frugava nella borsa, appena l'ho visto se n'è andato, ma fino al mattino dopo non ho vosto un funzionario che fosse uno delle fs... La verità è che si fanno molti più miliardi costruendo l'alta velocità, e mi piacerebbe sapere a chi vanno in tasca, che invece mettere in sicurezza una rete già esistente!

frederick bulsara 04.03.07 11:51| 
 |
Rispondi al commento

P.S MIA NONNA 76 ANNI 1 VOLTA OGNI 3 MESI FA MILANO-FOGGIA IN TRENO DI NOTTE DA SOLA DA TRE ANNI NON GLI è MAI SUCCESSO NIENTE,GRILLO NON CREARE ALLARMISMI INUTILI , SONO L'ULTIMA COSA CHE SERVONO AL GIORNO D'OGGI!!!!!!.

°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°
AHAHAHAHA AHAHAH AHAHA AH AH AH!!!

E VULEVO PURE VEDE'... 76 ANNI... AHAHAHA AH AHA AH! AH AH!

Gennaro Esposito (rino) Commentatore certificato 04.03.07 11:50| 
 |
Rispondi al commento

A SUD “HIC SUNT LEONES”

Lo avrete notato, Beppe Grillo MAI parla male del Meridione. Se non per citare la mafia collegata con Berlusconi. Come se laggiù non esistessero problemi economici, ambientali ben peggiori che nel Nord. Ha condotto una battaglia per il bosco di Gioia a Milano quando le foreste della Sila, di ben altro pregio natualistico-ambientale, sono ridotte peggio di una discarica fatta apposta. La sua battaglia contro la TAV? Non una parola sull'inusitato e costosissimo progetto di una linea veloce Napoli-Bari che devasterebbe l'Appennino quanto e come la TAV Totino-Lione le Alpi. Il Sud (purtroppo) è spesso una discarica a cielo aperto, nessun frinire grillesco, ma scommetteremmo che se così fosse in provincia di Treviso o Varese il comico già si straccerebbe non solo le vesti ma anche le mutande ed i calzini!

da L'ANTIGRILLO

in
www.fottilitalia.com
il sito anti-italiano


Due donne nude sul treno Milano-Torino!

guardate il video!

http://www.youtube.com/watch?v=VA3Bmqlhu1I

Francesco Tosini 04.03.07 11:47| 
 |
Rispondi al commento

Elisabetta Patti. 04.03.07 10:54 |

Avete ragione donna Sabetta, la moda intesa come fashion, eleganza (in effetti moda indica un punto statistico) è un fatto di personalità, non di quello che si indossa. Una signora di classe è naturalmente elegante a prescindere dalle firme.

Ho sempre pensato che una donna elegante, lo sia anche con addosso uno straccetto da bancarella: è chi indossa che fa l'eleganza, non la firma del produttore.

Se poi pensate che questi stilisti so' tutti femmenielli...

Gennaro Esposito (rino) Commentatore certificato 04.03.07 11:44| 
 |
Rispondi al commento

Il governo dei meno peggio, per far funzionare le ferrovie, ha subito mandato a casa l'ex capotreno, dopo averlo ben ricompensato per i suoi servigi e nominato un altro capotreno, Moretti, che ci ha subito rivelato (udite,udite!) "le ferrovie sono al collasso".
Non ci ha però precisato quale sarà il suo contributo per aggravare la situazione.
Lo scopriremo quando anche lui sarà lautamente liquidato.
Per il momento sta lavorando alacremente per abbattere i costi perchè il governo dei meno peggio, nonostante le zecche e i disservizi, una idea di fare cassa e quindi di privatizzare le ferrovie ce l'ha.
Agli inizi del 1900 un mio zio, per motivi di servizio, si spostava in treno dal centro Italia alla Sicilia e viceversa.
Mi raccontava che prima del 1922 una donna non poteva intraprendere un viaggio in treno senza correre rischi.
Con il 1922 le cose sono cambiate radicalmente e persino il controllore veniva rispettato e temuto come se fosse un militare addetto all'ordine pubblico.
La storia può ripetersi?.
Io non me lo auguro perchè sarebbe una non soluzione ma qualche possibilità che accada di nuovo c'è.
E si, perchè uno Stato non può pretendere di scaricare tutte le sue inefficienze sulle spalle dei cittadini.
Il cittadino ha il dovere di pagare le tasse e il diritto di avere in cambio i servizi.
Quando viene malmenato e derubato in treno, per strada o in casa vuol dire che le tasse le ha pagate inutilmente.
Se poi la cosa si ripete allora le reazioni sono tante e si può arrivare persino ad augurarsi il ritorno dell'uomo forte.
Qualcuno si meraviglia?.
Se riflettesse un pò di più si accorgerebbe che la situazione che viviamo non è delle migliori e purtroppo non possiamo nemmeno sperare che cambi perchè siamo guidati da politici incapaci.
E sono tanto stupidi da non capire che abbiamo capito che ci stanno prendendo in giro.
E questo è molto grave perchè nella migliore delle ipotesi produce disaffezione verso le istituzioni, nella peggiore......

dino cilli 04.03.07 11:43| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

RIBELLIONE COMPAGNI, SCENDIAMO IN MILIONI, ARMATI DI TUTTO, CONQUISTIAMO IL POTERE, ALL'ATTACCO MIEI PRODI...MIEI PRODI????? VOLEVO DIRE ALL'ATTACCO E BASTAAAAA, BASTA USARE CREME ANTIEMORROIDARIE CONTRO LE MESSE IN...KULO, MA NON SIETE STANCHI DI FARVI MENARE PER IL NASO????
LORO SONO SOLO POCHI E SPARUTI, GRASSOCCI E MOLLICCI, VECCHI E BARBOSI, PARLO DELLA CLASSE POLITICA COLLUSA CON MAFIA E BANCHE, CHE CI SUKKIA IL SANGUE TUTTI I GIORNI, NOI SIAMO INVIPERITI E LORO STANNO NELLE VILLE DA 10 MILIONI DI EURO CHE NOI NON VEDREMO NEANCHE SE VIVIAMO 10 VITE DI SEGUITO, BASTA A QUESTI FANKAZZISTI POLITICI, BUTTIAMOLI GIU' DAGLI SCRANNI DEL POTERE, FORZA SE AVETE AVETE ANCORA UN RIMASUGLIO DI PALLE!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

piersilvio pelloni 04.03.07 11:43| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

.
.
.
.GRILLO QUI HAI VERAMENTE ESAGERATO, HAI CA GA TO FUORI DALLA TAZZA, VA BENE QUALCHE DISSERVIZIO MA TU STAI PROPRIO DIFFAMANDO LA SOCIETà.
P.S MIA NONNA 76 ANNI 1 VOLTA OGNI 3 MESI FA MILANO-FOGGIA IN TRENO DI NOTTE DA SOLA DA TRE ANNI NON GLI è MAI SUCCESSO NIENTE,GRILLO NON CREARE ALLARMISMI INUTILI , SONO L'ULTIMA COSA CHE SERVONO AL GIORNO D'OGGI!!!!!!.
.
.
.
.
.
.
.
.
.
.
.
.
.
.
.
.
.
.


Avete mai provato l'emozione di essere rapinati o borseggiati ? Essere privati degli effetti personali alla vigilia di un viaggio..?La penosa ed inutile corsa a denunciare il tutto..la rassegnazione degli agenti anche i più volenterosi..quasi che una rapina è una malattia o un evento "naturale" a cui l'uomo non può porre resistenza.Abituati a subire sempre di più, poi magari vedi due turisti spersi che non hanno "obliterato" il biglietto con il controllore inflessibile, pronto a fare rispettare la legge..l'unica speranza e che con tutti i ritardi accumulati quotidianamente dalle ferrovie i ladri..perdano il treno!

Piero Ramella 04.03.07 11:41| 
 |
Rispondi al commento

Le rapine non sono un'esclusiva di Trenitalia. Parma,autobus urbano:a mia sorella due giorni fa hanno rubato portafoglio e cellulare dallo zaino. E noi che credevamo che queste cose succedono solo a gli altri...E noi che credevamo che Parma fosse una città sicura.Siamo circondati da ladri, ovunque. Non dimenticatelo..

Matteo Gargallo 04.03.07 11:41| 
 |
Rispondi al commento

Sono d'accordissimo con il grande Beppe Grillo. io sono una pendolare e prendo tutti i giorni un treno fino a 20 miglia, non vi dico cosa non si trova sui treni! di tutto! sui sedili neri cè qualunque cosa ke si possa anke solo immaginare!Per non parlare dei bagni quando si è vicino ad un bagno lo si riconosce dal profumino....
poi scendo da questo treno e salgo su un treno francese in direzione Nizza. Uno spettacolo! treni puliti gente cordiale, non un venditore ambulante o uno ke dorme sui sedili coi piedi su altri sedili! C'è anke da dire ke non tutti i treni sono uno scempio..ma la maggior parte non sono il massimo di igiene e pulizia! io vedo la gente ke pulisce i treni italiani a 20 miglia, passano il mocio su una linea del corridoio, puliscono i cestini, tolgono i giornali e basta!!!!uno scandalo!!!!

Valentina Arriu 04.03.07 11:41| 
 |
Rispondi al commento

La situazione su quel treno assomiglia a quei b-movie anni 70 come L'ultimo treno della note di Aldo Lado e L'ultima casa a sinistra di Craven...passano gli anni ma certi fatti di cronaca assomigliano sempre di più a pellicole del passato.

Simona Sarde 04.03.07 11:40| 
 |
Rispondi al commento

Prodi ostaggio di omini preistorici

WWW.RIBERAONLINE.BLOGSPOT.COM

alessandro del monte 04.03.07 11:39| 
 |
Rispondi al commento

perchè censurate!!!!!!

Introdurre il supplemento rapina nel biglietto. Si paga all’inizio del viaggio un 20% per cento in più alla criminalità organizzata. Ma poi si dorme tranquilli. E, inoltre, la Polfer .......

una volta si diceva "questo è o paese do sole..."
oggi è diventato "O PAESE DEI PIZZI !" :

VOCI DI LISTINO DEL TAGLIEGGIAMENTO NAZIONALIZZATO

-TASSE GENERICHE DI OGNI GENERE :COMUNALI PROVINCIALI REGIONALI STATALI ED EUROPEE
-IVA
-SUI RISPARMI
-BANKE PORTATRICI SANE DI DEBITO AL PAESE ..
- S.I. G.N.O. R.A.G. G.I.O.
-ACCISE
-LEGGE 30 SULLA CARNE "ORMAI MORTA" DI CHI VIVEDI LAVORO
-BOLLI E SUPERBOLLI
-TIKET DI OGNI SORTA!
-SANITà
-CANONE RAI
-AUTOVELOX
-TARSU
-PARCHEGGI CARI COME L'URANIO!
-GABELLA DI PASSAGGIO DELL DUCATO AUTOSTRADE
-CARBURANTI
-FERROVIE COME NEL "VECCHIO WEST"....A TARIFFA DEL "2020 ODISSEA SUI BINARI"
-TELEFONIA ED INTERNET
-L' ESERCIZIO DELLA POLITICA (SI FA PER DIRE)
-I CASSA INTEGRATI DELL'INPS
- 4 MILIONI DI IRLANDESI SUL GROPPONE
- LO STIPENDIO AGLI ZINGARI
- TUTTI ISERVIZI GRATUITI PER GLI EXTRACOM
- MUNICIPALIZZATE
- SINDACATI
- SCUOLA A LIVELLO DEL GANA O PAESE DEI BALOCCHI
- ENERGIA (LA Più CARA D’EUROPA )
- MEDICINALI , VACINI ……….
- MINCHIONI INCOMPETENTI NEI POSTI CHIAVE DEL PAESE
- ACQUA CHE ORMAI COSTA COME IL VINO!
- FRUTTA E VERDURA DAL PREZZO FLUTTUANTE COME IL MIB 30 (SEMPRE AL RIALZO)
- AIUTI DI STATO AD AZIENDE CHE PURTROPPO SONO RIMASTE IN ITALIA
- VIGILI URBANI POLIZIA CARAMBA CHE NON SI SA PIU CHE MESTIERE FACCIANO
- BOIARDI DI STATO VARI ED EVENTUALI …..
- TANGENTARI CRONICI DA AIUTARE E COMPATIRE
- IMPORTIAMO TUTTO NON ESPORTIAMO PIU UN CAXXO
-.........................

PEPITO SBAZZEGUTI 04.03.07 11:37| 
 |
Rispondi al commento

errore di battitura: srveizio = servizio
Alvise

Alvise Fossa Commentatore in marcia al V2day 04.03.07 11:36| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Beppe,
E poi quei di venduti di giornalisti, dicono che il srevizio è migliorato, ma per favore, preferirei andare in macchina( con la mia) che subire i disservizi, costanti delle FERROVIE DELLO STATO ( pardon ferrovie del quarto stato)
Alvise

Alvise Fossa Commentatore in marcia al V2day 04.03.07 11:33| 
 |
Rispondi al commento

PER TUTTA LA CLASSE POLITICA...PRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRR

piersilvio pelloni 04.03.07 11:33| 
 |
Rispondi al commento

Beppe Presidente del Consiglio!

Per favore non ignorare questi messaggi ma dedica un post a questo argomento, condiviso da molti! Grazie!

Ada Fluvina 04.03.07 11:32| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

PER TUTTI I POLITICI LADRI...PRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRR

piersilvio pelloni 04.03.07 11:31| 
 |
Rispondi al commento

PER CHI HA VOTATO PRODI...PRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRR

piersilvio pelloni 04.03.07 11:30| 
 |
Rispondi al commento

Le ferrovie Italiane, non sono il massimo.

Ma io che per il passato ho molto viaggiato in treno, tutte queste cose che racconta il nostro Beppe, non le ho mai viste, ne ho solo sentito parlare ma erano episodi isolati, sporadici...

Voi avete mai visto zecche sui treni?

Vabene ce n'eranto tante, leggo anche io i giornali, una volta, tante appunto da finire sui giornali, ma una sola volta e chissà per quale strano motivo.

Io ho solo visto qualche cartaccia a terra, ma una cosa è il malcostume e la cattiva educazione, altra la criminalità.

Chi è pendolare, penso possa confermare quanto dico...

Certo a volte salivano in carrozza mendicanti un po' troppo insistenti, ma anche quì, si tratta di cosa diversa dalla rapina.

Le uniche notizie di violenza e comportamento criminale di cui sono riuscito a trovar notizia sulla stampa sono quelle delle tifoserie calcistiche in trasferta, maanche qui, bisogna capire che quello è un mondo a parte, un contesto particolare che è quello del gruppo.

Un fenomeno simile all'esercizio di violenza nelle caserme tra militari, il nonnismo.

Gennaro Esposito (rino) Commentatore certificato 04.03.07 11:30| 
 |
Rispondi al commento

"chissa cosa e' costato a prodi e paoda dire che tremonti ha fatto un buon lavoro..."

Puzza di inciucio lontano un km. Prepariamo le mutande di ghisa, serviranno molto presto, credo.

mario bonfanti 04.03.07 11:28| 
 |
Rispondi al commento

LE PROMESSE ELETTORALI SONO STATE DEFINITE DAL VOSTRO PREMIER prodi : giochi e giochini. e a queste ha imposto l'alt.
venduti per una poltrona ? SIIIIIIIIII !!!
DIGNITà ? 0,00
falliti. io al posto vostro mediterei per il suicidio collettivo.
siete o meglio vi hanno fatto diventare ZOMBI in un film dell'orrore.
effimeri .

paco frangiese 04.03.07 11:24| 
 |
Rispondi al commento

Salute a tutti, per quanto forse estrema, una soluzione potrebbe essere quella di dotare i treni di allarmi interni con pulsanti negli scompartimenti, azionabili dai passeggeri, che blocchino tutte le porte come in alcune banche con saracinesche a proteggere i passeggeri e isolino il freno di emergenza, in modo tale da far rimanere chiusi sul treno i rapinatori fino alla stazione successiva dove li attendano a braccia aperte le forze dell'ordine.
Come ho detto è un pò estrema ma per quanto costa viaggiare sui treni mi sembra il minimo che si viaggi sicuri.

Leonardo Pandolfini Commentatore certificato 04.03.07 11:24| 
 |
Rispondi al commento

Sono stanco delle vostre censure! Non si può censurare discriminando!

Discriminazione = reato

Marco Presti 04.03.07 11:22| 
 |
Rispondi al commento

Con l'attuale regime legislativo che protegge e garantisce solo ed esclusivamente chi i reati li commette mentre ignora e tiene anche un po' in velata insofferente antipatia quel cretino che li subisce...propongo quale economica soluzione, che onori anche la par condicio con ogni aggressore, di iniziare ad andare tutti in giro armati fino ai denti per sparare a chiunque si affacci nel vagone (ma anche si avvicini per strada o ai semafori o ovunque) anche solo per chiedere l'ora...perchè, senza voler essere cinici o sconvenienti ma solo crudelmente realisti, si hanno molte ma molte ma molte ma moltissime più tutele e garanzie e premurose attenzioni in omaggio ad un incomprensibile immenso incommensurabile sproporzionato diritto di difesa quando si è in veste di imputato che non in quella di parte offesa...rapinata...scippata...derubata in casa e fuori...malmenata...depredata...e mai, mai tutelata...

Grazia G. Commentatore certificato 04.03.07 11:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

PER TUTTI QUELLI CONTRO BERLUSCONI....PRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRR...KAKKONI!!!

piersilvio pelloni 04.03.07 11:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

salve,da un paese governato da ladri non possiamo pretendere che si facciano leggi contro i ladri,in italia chi và in galera spesso sono le persone comuni che non uccidono e che non rubano,invece i ladri e gli assassini sono liberi,di uccidere e rubare tranquillamente.

diego de luca 04.03.07 11:11| 
 |
Rispondi al commento

Per noi Italiani all'estero l'Italia e' gia' da molti anni un vero Far West: non ti puoi fidare di nessuno, rapine, furti, etc poi tutti sono raccomandati compresi i poliziotti quindi sono spesso degli incapaci, manca la serieta' e la meritocrazia...ma come fate ad andare avanti cosi? Boh....che disastro. Ogni volta che torno l'Italia mi fa sempre piu' schifo purtroppo. Peccato potrebbe essere cosi bella.

Marco da Londra Commentatore in marcia al V2day 04.03.07 11:09|