Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Un Paese di rispetto


scozzesi_a_Milano.jpg
Scozzesi a Milano da corriere.it

Rispetto: sentimento che induce a riconoscere i diritti, il ruolo, la dignità, il decoro di cose o persone e fa astenere dal recare loro offesa. Dizionario Garzanti 2006.
Il rispetto in Italia non esiste. Le aziende non rispettano i clienti e neppure i lavoratori. Spesso precari, talvolta assassinati. I politici non rispettano più nulla: per loro i cittadini sono un optional. La cafonaggine e l’ignoranza virtù. L’Italia è uno Stato libero, più libero degli altri. In cui si può fare tutto, ma proprio tutto. Meglio di Disneyland e Las Vegas. E non si paga neppure il biglietto di ingresso.
La voce si è sparsa in tutto il mondo. Migliaia di allegri scozzesi del Celtic Glasgow hanno trasformato il sagrato di Piazza del Duomo in una latrina di birra e vomito. La polizia in forze ha assistito con grande rispetto. Sulle autostrade sfrecciano a 200 all’ora auto svizzere, libere nel Paese della Ferrari. Nei bar oltre alla cassa si prende anche la cassiera sul pavimento. Cosa si può volere di più dalla vita? E’ un sogno ad occhi aperti.
Niente regole, niente diritti tranne uno. Il diritto naturale per la famiglia invocato dal Ministro di Indulto e Giustizia Vaticana.
Rutelli sta lavorando per cambiare le cose. Ha ideato un nuovo logo, un simbolo di tutto rispetto. Una via di mezzo tra una lombaggine e un prosciutto di Parma. Rutelli si è speso fino in fondo. Si può anche dire che ha toccato il fondo. Ha tenuto una conferenza in inglese che ho sottotitolato.

rutelli.jpg

Un discorso di enorme valore politico che attirerà nel Bel Paese migliaia di antropologi e di studiosi del linguaggio. Attratti da un fondamentale interrogativo. Se in Italia Rutelli è ministro, gli italiani come saranno? Il popolo italiano è forse l’anello di congiunzione tra i primati e gli esseri umani? E gli si deve portare rispetto o si possono lanciare noccioline e banane?

Scarica l'ultimo numero del magazine Scarica "La Settimana" N°09-vol2
del 5 Marzo 2007

9 Mar 2007, 16:25 | Scrivi | Commenti (1339) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

Commenti

 

Commento di prova

SKYLINE ™ Commentatore certificato 07.03.08 19:50| 
 |
Rispondi al commento

Ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah!
Troppo forte sto Rutelli!!! Che fa nella vita?!

alessandro siano 01.04.07 18:31| 
 |
Rispondi al commento

Mi sono convinta che siamo un Paese al contrario: vengono protetti i delinquenti, mentre i cittadini vengono abbandondati a se stessi, quando ogni giorno siamo minacciati dagli stessi delinquenti, dai politici, da una burocrazia sempre più ingessante.
Mi viene voglia di spaccare tutto quando vedo che abbiamo al governo persone con la fedina penale sporca, quando rei di omicidi vengono condannati per pochi anni (quando non assolti per 'infermità mentale') e magari liberati con l'indulto (ma l'ergastolo non esiste più????) e quando leggo che persone minacciate da maniaci violenti non possono essere protette dalla legge perché non 'sono tenuti a farlo' o perché non hanno abbastanza uomini e risorse. La Chiesa, invece di indignarsi per l'amore tra persone dello stesso sesso, inizi ad indignarsi e a denunciare le situazioni davvero vergognose!
Ieri sera ho visto la trasmissione 'Amori criminali' su Rai3. Parlavano della storia di Sonia di Gregorio, massacrata da suo marito dopo anni di maltrattamenti. Nonostante la sua denuncia nessuno si è assicurato che questo delinquente la lasciasse in pace, però dopo che è stata trovata uccisa i Carabinieri sono arrivati in forze per le indagini. Mi chiedo: ma non sarebbe meglio investire per prevenire i delitti??? o forse un delitto mancato non fa notizia, mentre invece trovare gli assassini è motivo di vanto per le forze dell'ordine?
Siamo un Paese al contrario. Beppe ha ragione: l'unica soluzione è fare un RESET e ricominciare da capo. A cominciare dal modo in cui educhiamo i nostri figli.

Chiara Ciceri 01.04.07 15:03| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non sono affatto arrabbiato per la geniale idea di stanziare 90 MILIARDI del vecchio, caro conio per l’utilissimo, indispensabile Mega-Portale…opera che i più senz’altro considerano prioritaria per il futuro di questo paese…e neanche per i 100.000 €URO pagati per l’orrendo LOGO “IT” COL CETRIOLO VERDE…ma credo di poter affermare, con una certa franchezza, di avvertire la curiosa sensazione di sentirmi come di fronte ad un bivio…non un bivio vero e proprio…ma un bivio del pensiero…
Una strada mi porterebbe a pensare che le sinapsi di tutti i neuroni normalmente funzionanti nell’intera classe politica di questo paese, non sarebbero in grado di costituire il cervello di un primate.
Mentre l’altra via (che mi appare anche come la più sicura…) mi porta dritto verso la deprimente conclusione che i neuroni di tutti i nostri politici siano perfettamente funzionanti, ma tutti inequivocabilmente all’opera per gli stessi fini, che nulla hanno a che vedere con un eventuale miglior futuro o con il benessere del popolo dell’intero paese.
Posso dunque affermare, colto da un ultimo impeto di schiettezza, che qui non è più questione di questo o quell’altro governo, di destra o di sinistra (beati tutti quelli che ancora vivono, ignari, nel limbo degli ideali perduti…) annunciando a coloro che dovessero esserne interessati (???), di essermi definitivamente ed abbondantemente ROTTO I CO****NI DI ESSERE PRESO PER IL CULO!

Massimiliano Porfiri 29.03.07 02:06| 
 |
Rispondi al commento

Avendo un minimo di pratica in materia WEB, mi era saltata all’occhio, qualche tempo fa, la lievissima sproporzionatezza dei soldini stanziati dal governo per quel nuovo miracolo tutto italiano rappresentato da…udite, udite…UN KA**O DI COMUNISSIMO SITO WEB! (Tra l’altro, mia personalissima opinione, lentissimo, malcostruito, inefficiente e carico di inutili quanto pesanti animazioni in Flash) Oops!...mi sono lasciato prendere la mano…scrivere in stampatello, secondo il Galateo del Web, equivale ad urlare…non era mia intenzione ma…mi sono un po’ innervosito, poiché, mentre scrivo, sto anche tentando di aprire l’Homepage del suddetto sito…sta caricando da 5 minuti…ancora nulla…forse la mia connessione ADSL 12Mega non è sufficiente…
Così, qualche giorno fa, dopo essere stato trasportato in una dimensione di inspiegabile euforia causata dal contagioso, irresistibile entusiasmo dell’onorevole Rutelli, che in un servizio del TG1 presentava ad un congresso, l’ultimo prodigio della tecnica “Made in Italy”: il fantastico, mirabolante, fantascientifico portale internet www.italia.it, ho deciso di raccogliere in giro qualche opinione a riguardo, scoprendo con mio sommo stupore di non essere l’unico a sentirsi leggermente “confuso”…”disorientato”…nonostante mi fosse sembrato (ma solo per un attimo) di essere TREMENDAMENTE INKA**ATO…poi mi son detto…perché adirarsi…in fondo…45 MILIONI DI €URO PER IL SITO…LI HANNO STANZIATI MA…MICA LI VORRANNO SPENDERE TUTTI…! (?!)
Il portale migliore del mondo si potrebbe creare, magari se non con cinque-seimila €uro come la stragrande maggioranza dei siti web realizzati da professionisti, ma…scialando, offrendo centomila €uro a testa a cinque tra i migliori WebMaster/Web Designer/Programmatori/Grafici del mondo…sicuramente SI!

Massimiliano Porfiri 29.03.07 01:56| 
 |
Rispondi al commento

Complimenti!
Grazie Beppe per la traduzione: avevo capito "we were" (eravamo)...

katiuscia g. Commentatore certificato 28.03.07 01:55| 
 |
Rispondi al commento

COME’è POSSIBILE SIGNORA MORATTI CHE DA QUATTRO ANNI SCHIIETTI AFFERMI DI AVERE INVENTATO UNA MACCHINA CHE FA ENERGIA 24 0RE SU 24 E LEI NON ABBIA CHIESTO CHE LE SI MOSTRASSE UN PROTOTIPO?

PER CHI LAVORA SIGNORA MORATTI, PER CHI LAVORA?

COM'E’ POSSIBILE SIGNORA MORATTI CHE MIGLIAIA DI PERSONE AFFERMINO DA ANNI DI AVERE MACCHINE COME QUELLA DI ZAMBONI CHE FANNO ENERGIA 24 0RE SU 24 E LEI NON ABBIA CHIESTO CHE LE SI MOSTRASSE UN PROTOTIPO E L’INQUINAMENTO INPAZZA?

PER CHI LAVORA SIGNORA MORATTI, PER CHI LAVORA?

VOGLIAMO SAPERE PERCHè CENTINAIA DI PAGINE WEB PARLINO DI UN CERTO OROLOGIAIO BAUMANN CHE A LIDEN IN SVIZZERA AZIONA UNA CENTRALE ELETTRICA DA 750 KWH CON UNA PILA DI UN CERTO OROLOGIAIO ZAMBONI E LEI NON ABBIA MANDATO NESSUNO A SINCERARSI SE SIA COSì E A MILANO SI SOFFOCA PER L’INQUINAMENTO

DIMISSIONI SUBITO SIGNORA MORATTI SUBITO RESTITUISCA IL MANDATO

Presso il celebre Cavendish Laboratory, ad Oxford, da 150 anni funziona un elettromotore peerpetuo di Zamboni che aziona un orologio.

Testatika ( nella foto http://xoomer.virgilio.it/elektron/Testatika.bmp ), la macchina elettrostatica di Baumann da 750Kw inizio’ a funzionare nel 1980 presso Liden (Svizzera), fornendo l’energia giornaliera necessaria ad un intero villaggio ed usa un generatore simile a quello di Zamboni.

DIMISSIONI SUBITO SIGNORA MORATTI SUBITO RESTITUISCA IL MANDATO

Perchè Schiietti vuole regalare il 14 luglio 200 mila dei suoi Motori e deve vivere in clandestinità?

CHIEDIAMO CHE MILANO SIA COMMISSARIATA DALLE FORZE DI SICUREZZA PER INTERESSI PERSONALI DEL SINDACO IN INCARICHI PUBBLICI, INFILTRAZIONI MAFIOSE E ACCORDI FRA MAGGIORANZA E MINORANZA PER OSCURARE LE PROPOSTE DI SCHIIETTI TRA CUI L’EUROCOMUNALE E IL MOTORE.

Paola Dootttti 22.03.07 22:45| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

ahahahahahahah, ahahahahahahahahahahahaha. Grillo non hai pietà... non credevo ai miei occhi, alle mie orecchie, semplicemente patetico e ridicolo. Sissì questa visita s'ha da fare, l'importante che sia fatta da uno bravo bravo.
Gesù... che robbba, che tempi, che figure di m...a

paola rossi 19.03.07 00:21| 
 |
Rispondi al commento

Il discorso sull'italia di rutelli assomiglia alla rissa di perlusconi col "tedesco"...ero a Milano il giorno dell'invasione verde, (ero inizialmente convinta fossero leghisti...) confermo che la polizia e i carabinieri osservavano pacificamente lo scempio, poi però tirano lacrimogeni e smanganellano allegramente alle manifestazioni pacifiste...
BRAVI!!! pessimismo e fastidio.....

emili ranalli 17.03.07 17:10| 
 |
Rispondi al commento

vorrei solo commentare il fatto successo a sircana...non capisco che problema ci può essere sul fatto che il numero uno del nostro "governo" vada a trans, quando, sempre nel nostro governo, parlano e votano e prendono stipendi trans, omosessuali, e ex terroristi...

sonia benini 17.03.07 16:55| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento
Discussione

UNA SERIE DI INSOSPETTABILI E ILLUSTRISSIMI SIGNORI
Autore: GiacomoMonta naa
 
 Mentre le speranze di potere contare su una giustizia italiana che consenta di fare salvare la vita a chi è vittima di reati si vanno assottigliando, contestualmente nella fattispecie si vede una sempre maggiore attenzione da parte della gente che dimostra sempre più stupore, ma anche comprensione e solidarietà verso una vittima che subisce violenze psico-fisiche. Dopo avere saputo degli abusi che vengono ancora a distanza di oltre un decennio, consumati attraverso gli effetti dei reati ai danni di una donna ridotta ammalata e disabile in servizio e per causa di servizio in ospedale ( se vuoi, clicca in fondo sul nome) si comprende con estrema chiarezza che ai danni della maggioranza dei cittadini, a causa di una politica oramai allo sbando, le norme morali sono oramai come un edificio che poggia su un terreno sismico, argilloso e vulcanico. Come abbiamo visto, nella vicenda della dipendente, rovinata in tutti i sensi, con infinite farse e inquinamenti delle prove, affidate alle catene di complicità, omertà e al trascorrere del tempo, i crimini occulti portati alla luce sono così selvaggi e al tempo stesso organizzati con tanta burocratica freddezza, da fare rabbrividire anche le persone più sprovvedute. Sono crimini, i cui effetti ad oltranza sono portati ad essere consumati, persino ai danni di quella stessa donna dipendente impiegata di un ospedale pubblico, ridotta persino portatrice di handicap, dimostrano una aperta e inequivocabile disumanità, malvagità e sete di nuocere, per la quale non si può non provare il più profondo senso di vergogna e al tempo stesso di sdegno, anche al solo prendere atto che gli i carnefici sono addirittura degli uomini falsamente presentati alla società come persone oneste e ai quali vengono persino assegnate cariche di responsabilità e di rilievo.

GiacomoMonta naa 17.03.07 16:39| 
 |
Rispondi al commento

Windows VISTA, un pericolo alla tua libertà!

VISTA pone seri problemi per quanto riguarda la liberta' dell'utente e l'interoperabilita' tra i vari sistemi.

E' giusto che le persone meno informatizzate ne vengano a conoscenza per evitare che l'acquisto inconsapevole ricada poi su loro stessi e su tutti gli altri.

Pubblicizzato come innovativo e rivoluzionario, assieme a qualche bell'effetto grafico e funzionalita' di sicurezza migliori, include anche molte restrizioni per l'utente !!!

Restrizioni che Microsoft, Stampa e Negozianti cercheranno di tenervi nascoste il piu' possibile.

Avete mai sentito parlare di Trusted Computing detto anche TC ? Palladium ? DRM ?

Un'anticipazione sono le attuali tecnologie DRM che vi impediranno di copiare i cd audio o dvd, ma anche di vederli su pc diversi o guardarli su tutti i lettori.

Il DRM permette a Microsoft ed alle aziende dei media di:

- Decidere quali programmi tu puoi o meno usare sul tuo computer

- Decidere quali funzionalità del tuo compuuter o software tu puoi utilizzare in ogni momento

- Forzarti ad installare nuovi programmi anche se tu non vuoi (e, ovviamente, pagando per tale privilegio)

- Limitare il tuo accesso a determinati programmi e perfino ai file di dati tuoi

Tu provi a fare qualosa ed il tuo computer ti dice che non puoi.

Per renderlo possibile, il tuo computer deve controllare costantemente cosa stai facendo.

Tale controllo utilizza potenza di calcolo e memoria ed è in buona sostanza il motivo per cui Microsoft ti invita all'acquisto di hardware nuovo e con prestazioni più elevate per poter far funzionare Vista.

Vogliono farti acquistare nuovo hardware non perché ne hai bisogno, ma perché ne ha bisogno il tuo computer per essere più efficiente nel limitare ciò che tu puoi fare.

Poiché esse sono progettate per fare in modo che il tuo computer smetta di aver fiducia in te ed inizi ad aver fiducia in Microsoft.


www.no1984.org/Fermiamo_Windows_Vista%21

www.no1984.org 17.03.07 15:36| 
 |
Rispondi al commento

In merito alla promozione fatta al nostro paese tramite il sito web e ai nostri soldi spesi per questo progetto. Non sono l'unico che ha notato un primo importante riscontro che meglio sintetizza questo enorme "sforzo" del governo per agevolare l'industria del turismo:

andate sul motore di ricerca web WWW.GOOGLE.IT
e digitate la parola: merda
...avete letto bene!...
poi premete il tasto "mi sento fortunato"...
e capirete come!!!

Andrea Bollini 17.03.07 12:45| 
 |
Rispondi al commento

Sono uno che fa due lavori, uno "istituzionale" (servitore del Terzo Potere dello Stato nel campo della "manodopera specializzata"), ed uno "creativo" (musicista potenzialmente di professione ma di fatto e mio malgrado hobbista).
Nella mia veste di servitore del 3° Potere nella più grande città del nord Italia, ho potuto constatare un fatto che forse non tutti sanno o forse non vogliono sapere; io lavoro in un ufficio che si occupa di processi per direttissima, quindi per intenderci, flagranza di reati di non particolare entità,diciamo "microcriminalità" per usare un termine caro alla stampa; ebbene abbiamo dai 25 ai 35 arrestati al giorno dalle varie forze dell'ordine mediamente suddivisi nelle seguenti sottocategorie: 40% nordafricani, 40% rumeni, slavi e sudamericani, 15% albanesi,senegalesi,gambia,bulgari e ucraini, 4% cinesi,cingalesi,indiani,afgani,pakistani...1% italiani! Vi assicuro che non sto raccontando balle e non sono razzista! Dal tipo di reato commesso potrei risalire alla nazionalità e viceversa...ognuno ha le proprie specialità.
Cari politici, siamo noi una repubblica delle banane paradiso di chi viene a delinquere e inferno per chi vorrebbe lavorare, sempre pronta, grazie ad un buonismo che appartiene solo a voi, non certo al suo popolo, che razzista non è ma che non può sopportare più a lungo una situazione di degrado di giorno in giorno più allarmante. Che vogliamo fare?
Io sono per l'integrazione e lo scambio culturale reciproco che è una ricchezza, ma essere indulgenti con chi non ha nessuna voglia nemmeno di imparare la lingua del Paese che lo ospita mi sembra veramente da stolti!
Rik Sentenza


Ciao beppe,
fin quando il lavoro deve essere considerato tale se proprio sul posto di lavoro ci si ammala??? Coercizioni psicologiche, mobbing, burn out...

Stanchezza psicofisica portata all'estremo (in molti casi ben oltre) per rincorrere obiettivi qualitativi e quantitativi inconseguibili con la scarsità delle risorse umane messe a disposizione dallo Stato e dalla stragrande maggioranza dai dirigenti delle aziende private.

Quando dovrà finire tutto questo??? Quando finirà l'indifferenza, lo sfruttamento, la discriminazione dei profili professionali???

Gabriele Cataldi 16.03.07 17:43| 
 |
Rispondi al commento

CATACLISMA POLITICO IN GIALLO
GiacomoMo ntana

Politica in giallo,ovvero carenza di civiltà, di diritti umani e di democrazia che impedisce un cammino coerente,dignitoso,maturo isolato da una strada da battere nella miriade di soluzioni politiche. Essa è una politica pericolosa,che infine spinge alla scissione della personalità, introducendo nei cittadini torturati,in mille diverse maniere,una propria base spirituale completamente mutata e indipendente da quella della persona umana originaria. Ciò è notoriamente più marcato negli individui che vivono sotto i regimi totalitari.

Una politica che va contro il bene pubblico porta con sé la rovina,perché piena di scandali, disumanità,ambiguità e infine colma di inerzie, per mancati interventi,persino in situazioni estreme di pericolo. La distruzione della originaria personalità dell'individuo diviene più marcata di volta in volta che l'arretratezza politica prosegue verso il totalitarismo.

Anche nella fase che precede il totalitarismo essa sfrutta e trasforma quei cittadini che in tale contesto vengono torturati di nascosto e che in sé sarebbero buoni e umani. Difatti ho constatato più volte che la persona che subisce ignominie,abusi,violenze non rappresenta più un essere solo, ma più esseri a seconda delle circostanze criminali,che di volta in volta le vengono fatte forzatamente vivere,contro ogni legittima,naturale umana aspettativa.

Queste sono situazioni a tinte forti che scavano e denudano le fondamenta di tutti i sospetti, sino a vedere le sabbie mobili della palude politica,che fa sprofondare causando danno alla gente,con tensione,preoccupazione,devastazione morale e materiale. Non c'è civiltà se non c'è imparzialità,rispetto della persona,chiarezza, giustizia. Regna solo il caos,che fa sognare di vedere uno spirito politico positivo,che si opponga senza finzioni al negativo,ripristinando anche i sentimenti religiosi,oggi sempre più assopiti o assenti e oltraggiati.

http://oltreilbuio.blogspot

GiacomoMon tana 15.03.07 20:21| 
 |
Rispondi al commento

CATACLISMA POLITICO IN GIALLO
GiacomoMo ntana

Politica in giallo,ovvero carenza di civiltà, di diritti umani e di democrazia che impedisce un cammino coerente,dignitoso,maturo isolato da una strada da battere nella miriade di soluzioni politiche. Essa è una politica pericolosa,che infine spinge alla scissione della personalità, introducendo nei cittadini torturati,in mille diverse maniere,una propria base spirituale completamente mutata e indipendente da quella della persona umana originaria. Ciò è notoriamente più marcato negli individui che vivono sotto i regimi totalitari.

Una politica che va contro il bene pubblico porta con sé la rovina,perché piena di scandali, disumanità,ambiguità e infine colma di inerzie, per mancati interventi,persino in situazioni estreme di pericolo. La distruzione della originaria personalità dell'individuo diviene più marcata di volta in volta che l'arretratezza politica prosegue verso il totalitarismo.

Anche nella fase che precede il totalitarismo essa sfrutta e trasforma quei cittadini che in tale contesto vengono torturati di nascosto e che in sé sarebbero buoni e umani. Difatti ho constatato più volte che la persona che subisce ignominie,abusi,violenze non rappresenta più un essere solo, ma più esseri a seconda delle circostanze criminali,che di volta in volta le vengono fatte forzatamente vivere,contro ogni legittima,naturale umana aspettativa.

Queste sono situazioni a tinte forti che scavano e denudano le fondamenta di tutti i sospetti, sino a vedere le sabbie mobili della palude politica,che fa sprofondare causando danno alla gente,con tensione,preoccupazione,devastazione morale e materiale. Non c'è civiltà se non c'è imparzialità,rispetto della persona,chiarezza, giustizia. Regna solo il caos,che fa sognare di vedere uno spirito politico positivo,che si opponga senza finzioni al negativo,ripristinando anche i sentimenti religiosi,oggi sempre più assopiti o assenti e oltraggiati.

http://oltreilbuio.blogspot

GiacomoMon tana 15.03.07 20:19| 
 |
Rispondi al commento

CATACLIMA POLITICO IN GIALLO
GiacomoMo ntana

Politica in giallo,ovvero carenza di civiltà, di diritti umani e di democrazia che impedisce un cammino coerente,dignitoso,maturo isolato da una strada da battere nella miriade di soluzioni politiche. Essa è una politica pericolosa,che infine spinge alla scissione della personalità, introducendo nei cittadini torturati,in mille diverse maniere,una propria base spirituale completamente mutata e indipendente da quella della persona umana originaria. Ciò è notoriamente più marcato negli individui che vivono sotto i regimi totalitari.

Una politica che va contro il bene pubblico porta con sé la rovina,perché piena di scandali, disumanità,ambiguità e infine colma di inerzie, per mancati interventi,persino in situazioni estreme di pericolo. La distruzione della originaria personalità dell'individuo diviene più marcata di volta in volta che l'arretratezza politica prosegue verso il totalitarismo.

Anche nella fase che precede il totalitarismo essa sfrutta e trasforma quei cittadini che in tale contesto vengono torturati di nascosto e che in sé sarebbero buoni e umani. Difatti ho constatato più volte che la persona che subisce ignominie,abusi,violenze non rappresenta più un essere solo, ma più esseri a seconda delle circostanze criminali,che di volta in volta le vengono fatte forzatamente vivere,contro ogni legittima,naturale umana aspettativa.

Queste sono situazioni a tinte forti che scavano e denudano le fondamenta di tutti i sospetti, sino a vedere le sabbie mobili della palude politica,che fa sprofondare causando danno alla gente,con tensione,preoccupazione,devastazione morale e materiale. Non c'è civiltà se non c'è imparzialità,rispetto della persona,chiarezza, giustizia. Regna solo il caos,che fa sognare di vedere uno spirito politico positivo,che si opponga senza finzioni al negativo,ripristinando anche i sentimenti religiosi,oggi sempre più assopiti o assenti e oltraggiati.

http://oltreilbuio.blogspot

GiacomoMon tana 15.03.07 19:49| 
 |
Rispondi al commento

oh mio dio...sono stato operato agli occhi e, dunque, al buio e al riposo forzato per alcuni giorni. Come ho riacceso il computer mi è toccato vedere questa performance.....PLEASE....

antonio cipriani 15.03.07 17:08| 
 |
Rispondi al commento

organaisescion è fantastico il resto no comment

Moe's bar 15.03.07 14:37| 
 |
Rispondi al commento

Perchè senza un inglese perfetto non si riesce ad emergere nel mondo de lavoro (giustamente!) e questo ingorante è addirittura ministro!!!??!! che paeseeee

Jack Giannotti Commentatore in marcia al V2day 15.03.07 14:15| 
 |
Rispondi al commento

LA VITTORIA FINALE DELLA VERA LIBERTA'

Si dice che la religione è principio della libertà. Ognuno attraverso di essa trova lo spazio per potere vedere illuminati i doveri, passando attraverso: LA COSCIENZA.
Ma allora se è così, ci si potrebbe chiedere quante persone al mondo davvero credenti in Dio ci sono rimaste, se la delinquenza domina in abbondanza? Non si capisce più dove sono i benefici del cristianesimo, dell'ordine sociale, se è in aumento la protezione dei criminali. Io ho sempre creduto nel cristianesimo, come garante dell'avvenire, mentre oggi vedo che si critica il riconoscimento dei Dico, contrastandoli e non si guarda al vero marciume, che distrugge e uccide esseri umani. Possiamo essere fieri della Nostra Costituzione e poi non la vediamo applicare come se si seguisse la carta non scritta di privilegi, si guarda un quadro tutto nero della Nazione ma bordato di oro zecchino. Oggi conta solo il contorno e non il popolo. Gli abusi vengono sempre più tollerati sino a fare sospettare all'esistenza di una dilagante moda “tangenti”. Improvvisamente quello che nessuno vede o fa finta di non sapere per anni, ad un tratto viene portato alla luce. Ci si potrebbe chiedere, si tratta di un fenomeno conclusivo naturale o di conseguenze legate a qualche tangente ritenuta insufficiente e da qui la vendetta della soffiata?
Si vede la pagliuzza e si nascondono le grosse travi. Oggi viene distrutta anche la sovranità dell'opinione della gente comune, occupando tutto lo spazio democratico per conto dei personaggi politici e giù di lì.
La libertà anche in Italia la si potrà limitare più o meno sempre. Elementi voluti o accidentali potranno interromperne lo sviluppo, ma qualsiasi cosa si faccia, si pensi di fare o si dica, ad essa non può essere mai negata una brillante vittoria vera finale. Un grande esempio dell'esercizio di una falsa libertà lo si può vedere visitando il seguente blog.
http://oltreilbuio.blogspot.com
Un caro saluto a tutti. Giacomo

GiacomoM ontanaa 15.03.07 12:19| 
 |
Rispondi al commento

Ricordo la mia povera nonna che cacciava a colpi di scopa sulla schiena i turisti tedeschi in bermuda, canottiera e sandalo (rigorosamente con calzino bianco) che si sedevano sul marciapiede davanti al nostro negozio a mangiare fette gocciolanti di anguria e sputando i semini dappertutto...se fosse ancora viva però credo che prenderebbe a ramazzate in testa Rutelli!!!

Cristina M. Commentatore certificato 15.03.07 11:23| 
 |
Rispondi al commento

Pliiz, no spek english, but pliiz parl italian

Giovanni Bresolin 15.03.07 08:29| 
 |
Rispondi al commento

Caro Sig. Grillo, non mi permetto di darle del tu perchè ai miti ed agli dei non si da del tu! Sono suo lettore e fan da poco, è sparito dall TV che ero ancora troppo piccolo. Questo è il mio primo inetrvento, e sono bloccato dall'emozione. Volevo solo dire che non ridevo da tanto per una cosa così tragica come Rutelli Ministro che "parla" inglese.
Gliel'hanno detto che è un genio?
A lei credo di si, a Rutelli spero vivamente di no.
Un caro saluto, a presto.

salvatore de finis 15.03.07 00:45| 
 |
Rispondi al commento

E' proprio vero, il rispetto l'abbiamo perso, non esiste più, siamo accecati dal materialismo che ci circonda e dalla sete di potere, che non deve essere per forza quella dei potenti, ne subisce le conseguenze anche chi arriva appena a fine mese, e questo a causa della società e dei media spregiudicati che ci fanno perdere ogni sensibilità. Non abbiamo più la percezione della realtà e della verità, tutto è travisato, girato, imboscato, taciuto, pilotato...si innescano così tutta una serie di meccanismi diabolici, come la perdita di fiducia, si diventa cinici, si è individualisti, il bene comune ormai non si sa nemmeno cosa sia, l'invidia...fino ad arrivare all'odio e alla violenza pur di ottenere ciò che non si ha. "Se l'invidia fosse febbre tutto il mondo ce l'avrebbe", questo detto è stato citato anche ultimamente in un film, ed è proprio così, ma fortunatamente non siamo tutti uguali e pare che un po' alla volta si stiano aprendo occhi, orecchie e bocche, mandare giù bocconi amari tutti i giorni da fastidio, e allora cominciano a prender piede piccoli movimenti spontanei, che un po' alla volta prendono forza e coraggio,trovando appoggio tra coloro che cominciano a sentirsi imbrogliati e non tutelati. Il Cherubini canta che "tutto parte dal basso" e chissà che sia finalmente così, perchè è prioprio vero che i paroni del mondo hanno toccato il fondo e di certo la speranza non si può nutrire su di loro.
Forza Beppe e forza tutti, dobbiamo svegliarci toglerci la polvere che c'hanno gettato addosso, riprendiamoci il mal tolto!
Beppe, ti stimo molto.

Alberto Pozzan 14.03.07 21:56| 
 |
Rispondi al commento

Aggiornamento per il libro "La scomparsa dei fatti" di Marco Travaglio, a Teramo venerdì 16 marzo 2007...Siete tutti invitati. Anche Berlusconi.


Trans politici, trans economisti, trans religiosi, trans...di che? Un dato è certo: L'Italia è alla frutta! Fanno di tutto pur di nascondere i problemi del Paese. E nell'ultimo libro dell'infaticabile Marco Travaglio, La scomparsa dei fatti, sottotitolo "Si prega di abolire le notizie per non disturbare le opinioni", edito da Il Saggiatore, si mette il dito in una delle piaghe più evidenti del giornalismo italiano degli ultimi anni, “la scomparsa dei fatti”, ossia il presentare sempre e solo opinioni, e mai gli eventi che, credibilmente, le dovrebbero produrre. URGE L'AGGIORNAMENTO SIRCANA. Marco Travaglio in questo libro inizia col porsi una domanda cruciale. Perché è avvenuto questo stravolgimento del significato intrinseco della professione giornalistica? La domanda gli venne per la prima volta spontanea quando, dopo essere stato ospite della trasmissione di Daniele Luttazzi, Satyricon, per presentare il libro scritto con Elio Veltri, "L’odore dei soldi", e nacque un vero putiferio. Il guaio è che qui, qualunquismo a parte, tutto scorre verso l'inesauribile oceano dell'ipocrisia a senso unico della sconfitta della ragione in nome della difesa del proprio tornaconto.
Il metodo è giusto, la causa pure, il fine un po' meno perchè la ricerca della verità non guarda in faccia ad alcuno. Non risparmia nessuno! Nessuno.

Nicola F. Commentatore certificato 14.03.07 19:56| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

mancava solo:"tarantella,pizza e mandolino!"

sergio colonetti 13.03.07 17:09| 
 
  • Currently 1/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Questa sera proverò a far ripetere le stesse parole a mio figlio di 5 anni. Poi vi farò sapere i risultati.

Andrea Mecarelli 13.03.07 14:58| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

MI chiedo di cosa ci si stupisce...
Tutti fanno il c...o che vogliono sbattendosene di tutti e sopratutti di tutti...
Cominciamo con le cose banali, se su un mezzo c'è scritto far scendere prima di salire, aspettare che tutti scendono e nn infiltrarsi per schezzare sul primo sedile libero.
Se qualcuno è in difficoltà o ti fermi ad aiutare, o almeno il buon gusto di ralletare e chiedere se ha bisgono di aiuto, e NON rallentare perchè" Miii che storia uno sfigato in panne"
Purtroppo siamo la minoranza, molti fanno il discorso tipo : Insomma se lo fanno tutti perchè io no? cosa ho da perdere ad essere opnosto, TUTTO, cosa perdo ad essere disonesto, praticamente nulla, anzi spesso e volentieri si diventa famosi, servizi in televisione, trattamenti speciali e premi di consolazione, vedi indulto,o male che vada si vive a spalle stando in carcere cazzeggiando tutto il sacrosanto giorno vivendo a aspalle dei poveri idioti che si ostinano a pagare le tasse.
Siamo stufi la cosa è palese, ma purtroppo l'unica cosa che ci rimane da fare è andare via da sto schifo oppure tapparci il naso per non sentire il puzzo di marcio e chiudere gli occhi per non vedere sto schifo...

Daniele C. Commentatore certificato 13.03.07 12:33| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

siamo un paese di caste. l'altra casta intoccabile è quella delle forze dell'ordine:
tanti corpi, tante persone, per lo piu' impreparate e demotivate. un colosso burocratico che rispecchia uno stato pesante e inefficiente. per lo piu' persone che hanno scelto la divisa in alternativa all'emigrazione dalle loro regioni di origine o semplicemente per avere un posto sicuro. tante uniformi e pochissime persone in borghese. negli altri paesi i poliziotti camminano o vanno in bicicletta. da noi stanno stravaccati negli alfettoni guardando le ragazze dietro gli occhiali da sole da bulletti di periferia. spesso hanno un livello culturale bassissimo. il turismo è una delle nostre principali risorse ma non abbiamo un corpo di polizia turistica e la stragrande maggioranza dei nostri dipendenti in divisa non spiaccica una parola di inglese, francese, spagnolo o tedesco.
al sud sono invisibili, al nord rompono le palle con inutili controlli dove tutti li possono vedere. multano chi di giorno supera il limite di 10 km ma di notte non trovi una pattuglia mai. i controlli sono pochissimi e previdibilissimi. i vigili poi sono una vergogna. se ne stanno tutti insieme e solo a vederli scappa da ridere. siamo gli unici ad avere i cani negli aeroporti, per spaventare gli stranieri non abituati a vedere gente in mimetica, ma poi dalle loro parti se ne stanno chiusi nelle caserme. ho girato due settimane per la Sicilia. gente dappertutto senza casco, pestaggi in pieno giorno in pieno centro, mai un carabiniere o un poliziotto in divisa. gli unici vigili urbani se ne stavano chiusi al bar mentre nella zona pedonale scorrazzavano i mocciosi in motorino. e smettiamola di difenderli sempre. a parte una minoranza di persone efficienti e motivate che spesso devono pagare con la vita uno stato che li abbandona, la maggior parte andrebbe licenziata. dovrebbero essere meno, piu' preparati, piu' pagati, piu' motivati, meno in divisa e piu' in borghese, piu' a piedi e meno in auto.


Antonio Lovi Commentatore in marcia al V2day 13.03.07 12:23| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Piccolo sfogo:
1)Quello che non riesco a spiegarmi, e' perche' in Italia chi fa' il furbo viene premiato e chi invece si attiene alla legge lo piglia sempre in cu.o.

Vedi legge mastella......
Se rubando ecc.. hanno avuto per premio la libertà grazie all'indulto.
Io da cittadino italiano che ho sempre seguito la legge, VOGLIO ESSERE PREMIATO PURE IO!!!

2)Ma con tutti i problemi che ha l'Italia di criminalita', lavoro, tasse ecc....
Non mi sembra che i DICO siano una priorita' assoluta per il governo da dover far passare in secondo piano i problemi sopracitati.

3)Il nostro e' l'unico paese dove i politici partecipano a programmi televisi tipo il "bagaglino" e si dimostrano per quello che sono realmente, PAGLIACCI.
Non posso credere che il mio futuro debba dipendere da gente del genere.

4)Odio l'ipocrisia e il perbenismo il vero male dell'Italia.

5)Religione e politica 2 cose da separare.
E' iproponibile che il vaticano si l'ago della bilancia per decisioni politiche importanti.

Ne avrei altre ma mi fermo qua' per adesso.

Claudio R. 13.03.07 10:55| 
 |
Rispondi al commento

IL RISPETTO è UN SENTIMENTO "CIRCOLARE", chi non viene rispettato non ha rispetto di sé e a sua volta non rispetta gli altri e non sa farsi rispettare...noi Italiani non siamo un popolo di stupidi, ma dall'unificazione d'Italia a oggi abbiamo imparato a non rispettarci. Le altre nazioni nutrono un profondo rispetto per se stesse, e lo pretendono dagli altri, i cittadini di queste nazioni sono abituati ad essere rispettati (anche perchè magari hanno fatto fior fior di rivoluzioni per ottenere il rispetto) dalle loro istituzioni e a loro volta le rispettano, si rispettano perchè si sentono meritevoli di rispetto e tendono (almeno un po' più che da noi) a rispettarsi, perlomeno quando non lo fanno vengono isolati moralmente e magari messi in galera...
Noi Italiani non ci amiamo abbastanza, è per questo che preferiamo vivacchiare, coltivare il nostro orticello di finto benessere, che combattere per avere istituzioni decenti, sconfiggere la mafia, avere un ruolo internazionale dignitoso e raggiungere un benessere stabile ed una organizzazione sociale equa. Senza parlare del fatto che tra di noi siamo perlopiù indifferenti e manchiamo di quella fraterna reciproca solidarietà che cantiamo nell'inno...(le violenze sulle donne e sui minori in pieno giorno da parte degli immigrati non sarebbero possibili se fossimo più solidali, più uniti, se ci volessimo un po' più bene gli uni con gli altri e ci difendessimo a vicenda...la nostra indifferenza ci rende colpevoli!!!).
Chissà che da questo blog si possa iniziare questa rivoluzione culturale del rispetto, magari rispettando il blog stesso e non inserendo commenti fuori luogo, fuori tema o link a siti...stupidi?
FANS DI BEPPE GRILLO, PROVIAMOCI ALMENO NOI!

Federico Amianto 13.03.07 09:36| 
 |
Rispondi al commento

meraviglia di post, meraviglia di paese... sempre più orgoglioso dal dissociarmi dalle nostre, vecchie, care, coerentissime, istituzioni... vada per il pagare le tasse e poi sforzarsi di non pensarci ma ... ma... boh ... boff!

Fabio R. Commentatore certificato 13.03.07 09:14| 
 |
Rispondi al commento

beh. in tutto il mondo ci considerano dei cogl..oni. ci prendono per c..o sui giornali stranieri, ci considerano il popolo stupido d'europa. senza risorse, con berlusca che fa parlare di sè o per un motivo o per l'altro.poco tempo fa ero a londra ed i giornali parlavano con tanta ironia e poca immaginazione delle beghe familiari tra veronica e l'ex premier. anch'io prenderei per il c..o un popolo che ha eletto chi lo fa tanto parlare di sè.i nostri italiani all'estero si vergognano delle nostre condizioni e anch'io.pensavo che magari ci saremmo redenti con prodi e invece c'è ancora dfa ridere o da piangere. e pensare che questo potrebbe essere davvero il belpaese. povera italia, povera patria poveri noi

rossella rago 13.03.07 08:36| 
 |
Rispondi al commento

Windows VISTA, un pericolo alla tua libertà!

VISTA pone seri problemi per quanto riguarda la liberta' dell'utente e l'interoperabilita' tra i vari sistemi.

E' giusto che le persone meno informatizzate ne vengano a conoscenza per evitare che l'acquisto inconsapevole ricada poi su loro stessi e su tutti gli altri.

Pubblicizzato come innovativo e rivoluzionario, assieme a qualche bell'effetto grafico e funzionalita' di sicurezza migliori, include anche molte restrizioni per l'utente !!!

Restrizioni che Microsoft, Stampa e Negozianti cercheranno di tenervi nascoste il piu' possibile.

Avete mai sentito parlare di Trusted Computing detto anche TC ? Palladium ? DRM ?

Un'anticipazione sono le attuali tecnologie DRM che vi impediranno di copiare i cd audio o dvd, ma anche di vederli su pc diversi o guardarli su tutti i lettori.

Il DRM permette a Microsoft ed alle aziende dei media di:

- Decidere quali programmi tu puoi o meno usare sul tuo computer

- Decidere quali funzionalità del tuo compuuter o software tu puoi utilizzare in ogni momento

- Forzarti ad installare nuovi programmi anche se tu non vuoi (e, ovviamente, pagando per tale privilegio)

- Limitare il tuo accesso a determinati programmi e perfino ai file di dati tuoi

Tu provi a fare qualosa ed il tuo computer ti dice che non puoi.

Per renderlo possibile, il tuo computer deve controllare costantemente cosa stai facendo.

Tale controllo utilizza potenza di calcolo e memoria ed è in buona sostanza il motivo per cui Microsoft ti invita all'acquisto di hardware nuovo e con prestazioni più elevate per poter far funzionare Vista.

Vogliono farti acquistare nuovo hardware non perché ne hai bisogno, ma perché ne ha bisogno il tuo computer per essere più efficiente nel limitare ciò che tu puoi fare.

Poiché esse sono progettate per fare in modo che il tuo computer smetta di aver fiducia in te ed inizi ad aver fiducia in Microsoft.


www.no1984.org/Fermiamo_Windows_Vista%21

www.no1984.org 13.03.07 03:43| 
 |
Rispondi al commento

ho notato che landor, la ditta che ha fatto il logo, è una multinazionale e il suo fondatore è tedesco.
alla faccia della famosa creatività italiana.

enrico stocco (pido) Commentatore certificato 13.03.07 02:27| 
 |
Rispondi al commento

La mia ragazza belga ancora sta ridendo per l'inglese di sor Rutelli!!

Americà non te poi sbaglià,teik la tua men,ma me raccomando nun girà a destra c'è ce sta er burone de la Maranella,all right all right!

federico cannelloni 12.03.07 23:08| 
 |
Rispondi al commento

sapete secondo me cosa ci vorrebbe?il benito nazionale e un secondo patto d'acciaio!!!!che bello che sarebbe!!!!pace all'anima sua

michela maggio 12.03.07 20:19| 
 
  • Currently 1/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento
Discussione

UN ALTRO TRANQUILLO FINE SETTIMANA


MANTOVA

Il corpo MASSACRATO DA ALMENO 2 COLTELLATE. Così sabato sera era stata trovata Jessica Poli, la 33enne di Canneto (Mantova), scomparsa il 13 febbraio E UCCISA DAL CONVIVENTE TUNISINO CHE NON TOLLERAVA IL SUO CARATTERE INDIPENDENTE

Un ritrovamento che ieri ha fatto scattare l’arresto di Ziadi Morcef, TUNISINO, 38 anni, marito della donna, DA GIORNI SOSPETTATO. Alla base dell’omicidio LA GELOSIA PATOLOGICA DELL'EXTRACOMUNITARIO.

LA DONNA ITALIANA, infatti, madre di UN BIMBO DI QUATTRO ANNI, da tempo DENUNCIAVA DI SUBIRE ANGHERIE E VIOLENZE DAL MARITO TUNISINO.


COMO

Tre IMMIGRATI RUMENI di 25 anni sono stati arrestati dai carabinieri con l’accusa di avere SEQUESTRATO, VIOLENTATO e RICATTATO per mesi una RAGAZZA DI APPENA 16 ANNI che sarebbe stata COSTRETTA CON LA VIOLENZA A PROSTITUIRSI IN FESTINI A BASE DI SESSO E COCAINA ORGANIZZATI DAGLI STESSI IMMIGRATI, in città e nei dintorni.

I tre AVEVATO PLAGIATO LA RAGAZZA perché la minacciavano di DIVULGARE I FILMATI, ripresi con i telefonini, delle VIOLENZE SESSUALI che aveva subito DAI RUMENI.

LA GIOVANE veniva così VENDUTA COME OMAGGIO agli acquirenti che SI RIFORNIVANO DI DROGA DAI TRE EXTRACOMUNITARI RUMENI, giovani bene che partecipavano a FESTINI A LUCI ROSSE.

La vicenda, durata per PIU' DI UN ANNO, ha avuto termine quando UN TRENTENNE ITALIANO, innamorato della ragazza, l’ha CONVINTA A RACCONTARE la vicenda ai carabinieri.


NULLA DI NUOVO, NO?

SIAMO ALLE SOLITE... STUPRI, OMICIDI, ISLAM, VIOLENZE, DONNE SOTTOMESSE E TRATTATE COME BESTIE


Ma vabbè NON SONO TUTTI COSI' CATTIVI !!!

In fondo, GLI IMMIGRATI ISLAMICI E SLAVI sono solo DEI POVERI DISPERATI che chiedono AIUTO con le LACRIME agli occhi e con una espressione PIETOSA...


POVERINI...

ANDIAMO TUTTI A AIUTARE LE POVERE VITTIME EXTRACOMUNITARIE !!!!!


MA PRIMA,

AVETE ALMENO LAVATO E DATO LA CERA ALLA DUNA?

michela maggio 12.03.07 20:16| 
 
  • Currently 1/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Io sono uno di quelli che al 95 per cento è daccordo con te , tuttavia trovo che a volte esageri caro Beppe, io sono bilingue Inglese-Italiano e trovo coraggioso e positivo che un ministro della repubblica si esponga per promuovere il nostro paese, oltretutto non ho trovato l'inglese di Rutelli tanto malvagio , la pronuncia è piuttosto pulita ed è stato abbastanza riassuntivo , personalmente ho sentito molto di peggio dai nostri tanto "affettuosamente amati" parlamentari , a proposito ma chi cavolo era il ministro relativo del precedente governo?

Gizio

Gino d'Ignazio 12.03.07 20:13| 
 
  • Currently 1/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Ci sarebbe da ridere, ma alla fine il sentimento che prevale in me è, dopo aver sentito Rutelli,
l'inquietudine. Saluti e forza Beppe

Luca Petruzzo 12.03.07 20:09| 
 |
Rispondi al commento

Vergognati di dire cose simili agli stranieri

alberto zorli 12.03.07 19:32| 
 |
Rispondi al commento

Ma possibile che ogni cosa che succede in Italia bisogna per forza dargli addosso alla Chiesa anche quando si parla di rispetto civile? Perchè c'è l'hai su tanto con la Chiesa solo perchè si oppone ai DICO? Per te i DICO sono il massimo di espressione di libertà, progresso, intelligenza, eparapi e parapa? La penserai uguale anche quando si parlerà di adozione da parte di coppie omosessuali (maschi magari)?
Cacchio ogni idea va rispettata, basta che abbia un valore anche quella dell'altro però!! Ma se quella dell'altro è "cattolica" non va più bene? Possibile che anche tu Beppe debba diventare così mancante di rispetto per l'idea altrui? A noi cattolici la chiesa non ci dice quando cambiarci le calze, anche se tu e tanti altri pensano di si, mentre i progressisti sono progressisti solo quando sostengono qualcosa di molto progressista espresso dai partiti molto progressisti! Io non so se siamo più trinariciuti noi oppure i super progressisti che si adeguano ai dettami dei loro partiti benpensanti e superdemocraticiprogressistieliberali.! Mannaggi, mi fai incazza'!
E se proprio vuoi parlare di DICO visto che ormai non si parla d'altro(ed è quasi ridicolo) mettiti in testa una cosa (ma già lo sai): i DICO o altre cose analoghe sono solo per omologare la famiglia omosessuale! Non è forse che anche i "progressisti" hanno sempre bisogno di omologare, catalogare, codificare, stigmatizzare anche la diversità e renderla perciò normale????! ma... allora ... si fuoriesce dalla libera scelta.... ma... come, prima si vuole la libertà di scelta e di attitudine e poi la si codifica??? Ma che strano mondo. Fermatelo voglio scendere!! (e qua qualcuno dirà: BENE SCENDI PURE CHE STAREMO PIU' COMODI).
Caro Beppe sono un tuo affezzionatissimo ammiratore ma mi pare che ogni tanto non sai più neanche tu a cosa essere contro; sicuramente per partito preso odi icattolici visto che non perdi occasione ormai per aggredirli!!Pazienza, mi dispiace ma non morirò neanche per questo.
SALUTI.

Giovanni M. 12.03.07 19:07| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Nel video Rutelli sembra che chieda la carità!
"Per favore venite a visitarci".
Ha un inglese terrificante che non fà altro che dare un'ulteriore idea di approssimazione di noi italiani.
Sarebbe bastato trasmettere al posto della sua "bella faccia" qualche immagine del paese(c'è l'imbarazzo della scelta ! ), con magari una bella colonna sonora e due semplici righe di benvenuto.
Invece è riuscito a rovinare un prodotto che si "vende" da solo ! Se fosse stato un rappresentante sarebbe morto di fame !
Mi auguro che quegli stranieri che vedranno il video, non conoscendo ovviamente Rutelli e, inoltre, non capendo ciò che dice, daranno scarso peso a questa patetica clip

Ciuao a tutti

davide serafini 12.03.07 19:07| 
 |
Rispondi al commento

Basta la devono finire di prenderci per il c..o.
45.ooo.000 di euro! Ma lo sapete quanti sono?
Quello è un sito che con 2.000 euro si fa alla grande senza sbagli e con molta più professionalità. Sembra fatto da un ragazzino delle elementari.L'originalissima T (che sta per italia) poveri noi sembra uno di quei falli rovesciati,che si vedono disegnati nei muri, io so dove glielo caccerei. Vogliamo indietro i nostri soldi! Non dobbiamo permettere che ce li rubino tutti loro! Non dobbiamo permetterglielo. Siete d'accordo?

fiore fanesi 12.03.07 19:03| 
 |
Rispondi al commento

Fossero stati a Napoli, nessuno c'avrebbe fatto caso. In quanto a Ritelli fà ridere i sassi.

mario stern 12.03.07 17:38| 
 
  • Currently 1/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Nessuno pensa a che mondo lasceremo alle generazioni future? I politici non hanno figli e nipoti? Non basteranno i loro soldi a blindarli dal degrado del mondo.

lele manu 12.03.07 15:44| 
 |
Rispondi al commento

Gli inglesi e gli scozzesi sono tutti una manica di merdosi: provate a fare un decimo di quello che hanno fatto a Milano a casa loro, e cominciate a contare quanti secondi ci vogliono prima che arrivino a spaccarvi il culo...In Inghilterra sono ultranazionalisti e xenofobi, altro che noi...La polizia doveva intervenire e disperderli con gli idranti caricati a merda!!!

Andrea Borraccia 12.03.07 15:08| 
 |
Rispondi al commento

Ho fatto anch'io una capatina sul sito italia.it.....Demenziale!!!! Ecco la chicca che sottolineo. Partendo dal presupposto che questo è, o, per lo meno, dovrebbe essere, un sito per la promozione dell'Italia sotto vari aspetti (culturale, enogastronomico, turistico, ecc.), sono andato a vedere gli eventi (che dovrebbero essere legati alla cultura italica): allora, sappiate che a Roma c'è una mostra su gioielli ....turchi(!) e a Firenze qualcosa che ha a che fare con l'arte asiatica.
Ma sono tutti scemi o mi sfugge qualcosa?

nicola solia Commentatore in marcia al V2day 12.03.07 14:01| 
 |
Rispondi al commento

RIDICOLO!!!!
Io mi sono appena laureato in economia ed ho deciso di scappare da questo paese perchè non offre opportunità, o meglio offre opportunità solo ai collusi, ai furbi e poc'altri.
Paghiamo tasse altissime per mantenere degli idioti ed il loro SISTEMA (la seconda mafia d'Italia)
Ma vaf....lo!!!!

maurizio guadagnino 12.03.07 12:37| 
 |
Rispondi al commento

Effettivamente il video di Rutelli fa un po' accapponare la pelle per quanto è mal costruito. Ci sarà pure qualcuno esperto in marketing e comunicazione nel suo staff che possa consigliarlo! L'intento di promuovere e migliorare l'organizzazione del turismo in Italia è comunque senz'altro da perserverare perchè con le risorse che abbiamo possiamo fare sfracelli. Come qualcuno ha già scritto, basta prendere esempio da altri paesi meno dotati di noi ma organizzati da dio! Vedi l'austria, vedi la spagna. Adesso il sito italia.it è veramente qualcosa di poco professionale e raffazzonato: provate a fare una ricerca nella sezione Cosa fare > Sport e tempo libero > Al mare > Sardegna e vi ritroverete con una pagina vuota. Mah, che la Sardegna non abbia il mare? Forse era meglio aspettare di riempirlo di contenuti per non bruciarlo in partenza.

Gabriele Folli 12.03.07 12:22| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Effettivamente il video di Rutelli fa un po' accapponare la pelle per quanto è mal costruito. Ci sarà pure qualcuno esperto in marketing e comunicazione nel suo staff che possa consigliarlo! L'intento di promuovere e migliorare l'organizzazione del turismo in Italia è comunque senz'altro da perserverare perchè con le risorse che abbiamo possiamo fare sfracelli. Come qualcuno ha già scritto, basta prendere esempio da altri paesi meno dotati di noi ma organizzati da dio! Vedi l'austria, vedi la spagna. Adesso il sito italia.it è veramente qualcosa di poco professionale e raffazzonato: provate a fare una ricerca nella sezione Cosa fare > Sport e tempo libero > Al mare > Sardegna e vi ritroverete con una pagina vuota. Mah, che la Sardegna non abbia il mare? Forse era meglio aspettare di riempirlo di contenuti per non bruciarlo in partenza.

Gabriele Folli 12.03.07 12:18| 
 |
Rispondi al commento

Pessimo filmato...se fossi straniero penserei che l'Italia sia il paese da evitare nei miei giri turistici!
E' pietoso Rutelli, veramente, sarebbe meglio se al suo posto ci fosse Guzzanti (Corrado ovviamente non quel pirla di suo padre...) con accento romano maccheronico alla Alberto Sordi...
Grande Beppe ti seguo da molto tempo e continuerò a farlo in nome della verità!!! Marco da Torino

Marco Mosca 12.03.07 12:09| 
 |
Rispondi al commento

Ma che questo individuo da studio antropoligico linguistico è quello che spende 45.000.000 di €
per un sito internet ? Andrà bene a pubblitalia !

orson welles 12.03.07 12:02| 
 |
Rispondi al commento

Patetico... davvero patetico....
Mi vergogno di essere italiano.

S R 12.03.07 11:39| 
 |
Rispondi al commento

Beppe stavolta non sono propriamente d'accordo.
Secondo me il rispetto è essenziale per vivere in una società civile ma non è una cosa che dipende dalla politica ma da noi stessi.
Il ripetto vuol dire anche non riempire strade e autostrade di rifiuti, rispettare i luoghi comuni tenedoli puliti, rispettare le file negli uffici ma anche non far aspettare gli utenti facendosi i c.... propri, vuol dire non prendere 10 giornali quando si sale in aereo solo perchè gratuiti e non esportare la maleducazione di essere italiani anche quando si va in giro per il mondo.
Oviamente se noi italiani siamo i primi a non essere educati e rispettosi come possiamo pretendere che gli ospiti che arivano lo siano???????
LO DIAMO O NO STO BUON ESEMPIO?????????

ilenia nefzi 12.03.07 11:31| 
 |
Rispondi al commento

RESET!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
TUTTI A CASA: HANNO APPROFITTATO ANCHE TROPPO DELLA NOSTRA PAZIENZA!!!!!!!!
MA....COME, COME?

Augusto Vaccari Commentatore in marcia al V2day 12.03.07 11:22| 
 |
Rispondi al commento

MA DAI...... NON PUò ESSERE RUTELLI..... SECONDO ME è UNA GAG DI GUZZANTI!

gianni bovi 12.03.07 10:32| 
 |
Rispondi al commento

Scusate ,ma rutelli non era un radicale ed un anti clericale fino a qualche anno indietro.
lo so che le idee si possono cambiare.ma non in cambio dell'arricchimento personale.

Michele Terrin 12.03.07 10:31| 
 |
Rispondi al commento

Sono andato a vedere il sito italia.it. E' incredibilmente pieno zeppo di errori. E' graficamente brutto, poco leggibile, lento, prolisso. Non serve a niente. Ho letto la descrizione di Firenze. Dovrebbe essere semplice. Ho addirittura scoperto che al Piazzale Michelengelo ci sono delle bellissime statue in bronzo. E che si trova sulle colline di Fiesole. Che le vie della moda sono Via Vacchereggia (??) e Via della Vigna. Che la ribollita è una zuppa di carne e verdure......
Ma tutto quello che c'è scritto è sconnesso, inutile, non ci sono link se non quello alla Apt per informazioni generiche.
45 milioni di euro sprecati. Iniziato da Stanca e concluso da Rutelli. In perfetta sintonia.
Che tristezza!

Fabio Ramelli 12.03.07 09:42| 
 |
Rispondi al commento

Quello di Rutelli è l'atteggiamento servile di chi è abituato a servire qualcuno; ma come si fa a chiedere "please, please..". diceva qualcuno: la gloria bisogna conquistarsela, la dignità basta non perderla. Signor Rutelli, per favore, se deve parlare così, parli per se, e non a nome degli Italiani; noi la dignità stiamo cercando di non perderla, nonostante i tentativi di qualcuno, e se Lei vuole perdere la Sua, continui così, ma non ci coinvolga....please.


Una cosa indecente! Vergogna!

paolo zen Commentatore certificato 12.03.07 09:27| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

questa è l'itaglia dei buffoni mangia pane a tradimento, non si capisce piu un cazzo.questi fanno come gli pare rutelli ex sindaco di roma adesso si mette pure a far finta di parlare in inglese ridicoloooooooooo... come ridicolo e chi ci governa è solo una vergogna. io (dico) solo una cosa invece di fare solocazzate e rimpirsi la bocca di merdate pensate a fare cose molto piu serie per questa Italia e per la povera gente che non sa piu che pesci pigliare. rutelli vergogna te e tua moglie.

antonello salvi 12.03.07 08:00| 
 |
Rispondi al commento

o mio dio sto ridendo da due ore,grillo come comico non hai piu speranze....ora ci sono questi :D
ma coome gli è venuto in mente di fare una cosa del genere

carlo dell'anno 12.03.07 00:52| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

.........BLOCCATE RUTELLI....!!!
ALTRIMENTI DOPO IL BUON FRANCESCO, L'ITALIA INTERA SARA' COSTRETTA A MANGIARE PANE E CICORIA...!! E VISTO CHE A ME NON PIACE LA CICORIA......."SOLO PANE" SIGH SIGH..
VIVA MASTELLA (CHIARAMENTE UNA BATTUTA)

Roberto S. 11.03.07 23:44| 
 |
Rispondi al commento

questo è troppo per me ...
Sarebbe da pretenderlo questo rispetto,con le buone o come ????

Matteo Pertegato Commentatore certificato 11.03.07 20:57| 
 |
Rispondi al commento

Ecco il vero discorso che rutelli non ha a vuto il coraggio di fare : VEMITE A TROVARE L'ITALIA, PAESE DALLE BELLISSIME SPIAGGE SPORCHE E DAL MARE SPESSO INQUINATO. DALLE CAMPAGNE LASCIATE A SE STESSE OPPURE RIEMPITE DI OGNI SORTA DI RIFIUTI. DALL'IRREFRENABILE IMMOBILIARISMO CHE CEMMENTIFICA PURE LA TERRA CHE FINO A IERI AVEVI SOTTO IL CULO. BENVENUTI NELL'ITALIA DEI MEZZI DI TRASPORTO LURIDI, DEI TRENI ZOZZI E DEGLI AUTOBUS MALEODORANTI. BENVENUTI NEL PAESE DOVE OGNUNO, ANCHE UN OSPITE, PUò FARE QUELLO CHE CAZZO GLI PARE, TANTO NESSUNO GLI DICE NIENTE, PUOI SCHIANTARTI A TRECENTO SULLE AUTOSTRADE E INSOZZARE LE VIE DELLE CITTA. METTERTI IN MACCHINA UBRIACO TANTO è DIFFICILE CHE TROVI UNA PATTUGLIA CHE TI FERMA. BENVENUTI NEL PAESE DEI DEBITI DELLE MAFIE E DELLE CORRUZIONI. BENVENUTI NEL PAESE DOVE I PIU DEBOLI LO PRENDONO NEL DERETANO E ALTRO CHE ASSISTENZA E TUTELA.

Aldo Martello 11.03.07 19:42| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sono in Spagna per completare i miei studi universitari, e devo dire che sono rimasto affascinato dall'organizzazione di Madrid città in cui ora vivo. Vedendo Rutelli, ministro dei beni culturali supplicare la gente di venire in italia, dicendo che troverà "better organization" io gli direi un bel... come beppe saprebbe fare.
Voglio solo farvi vedere le piccole differenze che intercorrono tra roma e madrid, due capitali bellissime, ma che si conservano in modo totalmente differente:

Roma: 2.500.000 abitanti per ISTAT 2milioni8OOmila per anagrafe
Madrid: 3000000 di abitanti

L'aeroporto di madrid barjas è raggiungibile in metropolitana al costo di un euro, e vieni lasciato dentro il terminal 2. Roma - Fiumicino costa 8 euro con le ferrovie dello stato.
A madrid una volta a settimana tutti i musei sono GRATIS per i cittadini europei. Anche a Roma fortunatamente molte cose non le paghiamo, ma quando le paghiamo veniamo svenati.
Madrid offre 13 metropolitane, 170 linee di autbus con una frequenza di 3/5 minuti.
Le metro da noi sono sporche, cadono a pezzi, le stazioni puzzano, mentre a madrid potrsti leccarle per quanto sono pulite.
Tra l'altro li chiudono all'1.30 di notte, e di notte per i giovani nei week end ci sono infititi autobus per non prendere la macchina, ma i mezzi.
A roma a mezzanotte le due metro chiudono e obbligano giovani a mettersi alla guida.
Madrid ha informazioni su luoghi da visitare quando si esce dalle metro, fornisce indirizzi e storia dei posti vicini alla fermata. Roma non molto.
Ogni notte Madrid LAVA le sue strade mettendo in strada centinaia di operatori ecologici, che puliscono la città come una mamma pulirebbe casa sua.
Madrid investe soldi in Musei, Mostre, e Beni Culturali avendone molti meno di noi, che abbiamo come Ministero dei BB.CC il ministero più Povero!!!
Se dobbiamo dire a qualche straniero di venire in Italia, (io ho parlato di Roma) diciamogli di venire solo per i monumenti che meritano, ma non per l'organizzaznione.
Clau

claudio bonifazi 11.03.07 17:42| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ah ah ah!
sto ancora ridendo...
forte 'sto rutelli...
ma fa spettacoli anche nei teatri?
... come? ... rutelli non è un comico?

ahi...

paolo da siculiana 11.03.07 17:39| 
 |
Rispondi al commento

BREVE PENSIERO SUI ''GESTORI DI TELEFONIA MOBILE''

Chissà cosa stanno combinando alla Wind, alla Omnitel... secondo voi a cosa stanno pensando? ma soprattutto, perchè li chiamano 'gestori' o entità non ben definite? nessuno a un nome e una faccia laddentro? nessuno è responsabile di qualcosa?? e come fanno i telegiornali a paventare altri sistemi per rubarci i soldi???? chi gli permette di continuare a delinquere? Perchè non hanno risarcito un solo centesimo agli utenti ai quali hanno rubato per anni?? Qualcuno deve pur esserci a controllare questi ladroni...e sicuramente è qualcuno che è pagato sia per farlo che per non farlo...

i soliti italioti... non penso che uno Svedese, o un Danese, o qualcun'altro in Europa possa accettare una cosa simile..ma forse non ci crede neanche se gli si racconta tutta la storia, la verità è che ci crediamo un grande paese evoluto e occidentale ma siamo un paese del terzo mondo, ma neanche, ancora più in basso perchè quei paesi non hanno CRIMINALI AL GOVERNO..e se ne hanno ne hanno molti di meno. Non so se vi rendete conto del degrado che abbiamo raggiunto.
Io non riesco a credere che qualcuno creda ancora i questi delinquenti segretari dei partiti... robe da Medioevo..altro che terzo mondo MEDIOEVO! QUI SIAMO ANCORA NEL MEDIOEVO!

Rocco Tanica Commentatore in marcia al V2day 11.03.07 17:16| 
 |
Rispondi al commento

mastella_m@posta.senato.it

Sono stato maleducato e ho scritto parte della mia rabbia e maleducazione a chi mi può capire ed ascoltare.
Fatelo anche voi se vi và......aiuta a stare maglio!!

Ciao....

P.S. nella mail inviata c'è il mio nome cognome e
indirizzo.

------------------------------------------


T'amo pio bove

Torna a fare il sindaco di ceppalonia.....

Ignorante incompetente, arrogante saccente, rubasoldi dei contribuenti, se esistesse la meritocrazia non saresti nemmeno in grado di fare nulla di più che il villano, ministro per ricatto elettorale e quante altre cosette si potrebbero dire di tè ma forse è meglio che tu ti faccia dare una sistematina al trucco nello studio di fedemilio o di vespiaggio.
Scorreggiando la lista dei tuoi mandati ho notato che manca il più importante, il "MANDATO AFFANCULO!"!!!!!!!!

Paolo Disc (l'EGOista)

Paolo Discacciati 11.03.07 16:11| 
 |
Rispondi al commento

Bello il discorso del nostro Ministro!!!!!complimenti...

Salvatore Interlici Commentatore in marcia al V2day 11.03.07 15:31| 
 |
Rispondi al commento

ma rutelli ha detto che siamo un paese di pizza e mandolino??

lucidi marco 11.03.07 14:53| 
 |
Rispondi al commento

I post che lei sig. Grillo ha pubblicato negli ultimi giorni,treni assaltati, un paese di rispetto e bambini che chiedono l'elemosina hanno un fattore comune, lo Stato non è più capace di reprimere certi comportamenti e di conseguenza li tollera. E' come se esistesse una linea di demarcazione fra quei reati che si ritengono gravi e da perseguire e gli altri, magari di minore entità che in definitiva si possono commettere.E tutti i comportamenti non leciti tollerati sono automaticamente applicati. Magari fossimo a Disneyland. A Disneyland nessuno getta rifiuti in terra,nessuno si scontra fisicamente con il servizio d'ordine interno,le facciate dei palazzi non hanno graffiti ed i marciapiedi sono lindi. Il probelma è che qui in Italia ognuno si sente libero di fare quello che vuole e nessuno vuole o puo' (viste le leggi) dire niente. Se reagisci ad una rapina ( e ne esci integro) devi aver paura che il ladro non ti denunci. Sembra una battuta ma è la realtà. E' come se avessimo gettato un seme che è cresciuto ed ora abbiamo un'albero. Sgadicare una pianta di 10 cm poteva essere facile un'albero di 20 metri è molto più complicato. Le nostre istituzioni non sono state in grado e non lo sono tuttora di intervenire su quasi niente. Neanche più la scuola è in grado di far rispettare i principi essenziali della convivenza, ed i ragazzi si comportano di conseguenza. Se le stesse persone in Italia sono delinquenti, in Scozia cittadini normali ed a Disneyland angioletti suppongo che attuino i loro comportamenti in funzione non della loro civiltà ma della paura delle effettive pene a cui vanno in contro. A Disneyland quanto meno ti sbattono fuori ed hai perso i soldi del biglietto.

enzo c 11.03.07 14:31| 
 |
Rispondi al commento

Ma signori!!

Perchè andare al cinema a vedere Borat??
Abbiamo Rutelli, il Borat nostrano!!

Hahaha, pazzesco, qualcuno si sarà accorto dell'analogia tra un film che fa la parodia della propaganda di un paese delle banane e la controparte, purtroppo "reale" e ugualmente ridicola del filmato di Rutelli... anche la tempistica è perfetta per l'apoteosi del ridicolo, dato che il "discorso" di Rutelli è in concomitanza con l'uscita elle sale di Borat... strano che nemmeno Beppe Grillo abbia colto la curiosa coincidenza, avrebbe potuto uscirsene con un post decisamente esilarante (si parla sempre di ridere per non piangere, ovviamente), magari inserendo una foto di Borat con appiccicata su la faccia di Rutelli... vedrei bene quella con il "mitico" costume verde fluo...

Forse, visto che ormai siamo diventati più "paese delle banane" del pur caricaturale "Kazakhstan" di Borat, Rutelli potrebbe attribuirsi il "nome d'arte" di Banana Joe, tanto per completare il caratteristico quadretto caricaturale.

Dò un altro spunto per aumentare il divertimento... qualcuno doppi Rutelli con la voce di Borat... mentre loda le virtù del suo grandissimo paese!! L'effetto ROTFL sarà assicurato!

ROTFL :D 11.03.07 13:38| 
 |
Rispondi al commento

Facciamoci prima un piccolo esame di coscienza, e vediamo se in parte non ci meritiamo questa mancanza di rispetto: immagino che non sarò molto popolare per cio che mi appresto a dire.

In nessun paese europeo (credo) ci sono tante persone condannate in via definitiva in parlamento

Abbia avuto come presidente del consiglio una persona che ha passato metà della sua vita a firmare avvisi di garanzia. Questo ex presidente detiene nelle sue mani una grossa fetta dei media con il beneplacito dell'opposizione. In un paese civile non sarebbe possibile per un privato avere la metà delle reti televisive ed una buona fetta della carta stampata.

Abbiamo un livello di censura che ci accomuna più ai paesi con regime totalitario come la Cina, che quello di un qualsiasi paese dell'Europa.

Viviamo in un paese dove la furbizia, l'evasione fiscale, la sopraffazione del più debole sono viste come virtù e non come grosso limite e segno di arretratezza.

Sputiamo sentenze sull'arretrarezza di altre culture e dimostriamo la nostra quando ci lasciamo guidare nelle nostre scelte dalla chiesa senza chiederci se è giusto, e se veramente fanno il ns. interesse oppure no (guai a mettere in discussione i diktat della chiesa, percarità).

Insultiamo i ns. vicini( senza cognizione di causa) in ambito europeo dandogli del Kapo (il riferimento NON è casuale), oppure facendo le corna nelle occasioni di protocollo.

Signori, potrei andare avanti ancora per un pò...ma come possiamo pensare di essere presi sul serio se noi per primi ci comportiamo cosi? Vogliamo porcelo questo piccolo quesito oppure continuiamo a fare finta di niente?

Antonio O. Commentatore certificato 11.03.07 12:44| 
 |
Rispondi al commento

buttare le lattine per strada, in special modo da persone che vengono da una civilta' che impone il rispetto di queste regole, vuol semplicemente dire : io vengo da te ,tu mi ospiti , io insudicio perche' non ti rispetto.
qualcuno dira' che invece si sentono piu' liberi perche' poverini sono costretti nel loro paese a rispettare le loro regole di civilta'. l'ultima soluzione, per me la piu' vera, e' che non siano stati abbastanza organizzati a ricevere queste persone con adeguate attrezzature.
Il video di rutelli mi lascia indifferente, la moglie non e stata molto brava nel prepararlo. E' privo di anima, de core, come dicono i romani,
questo e' un aspetto della politica che amo poco:non hanno piu' passione, non hanno piu' qualcosa in cui credere. sono come i famosi giocatori delle tre carte, che molti anni fa si potevano trovare alle stazioni, agli incroci nelle grandi citta': quale sata' la carta giusta ? la conosce solo il giocatore perche' e' così abile nel muoverle e la risposta giusta sara' solo la sua, perche' deve vincere.
non so se avete notato questo piattismo espressivo. Secondo me molta responsabilita' e' da attribuire agli psichiatri e agli psicologi. se uno prova un sentimento forte come l'amore, non e' normale, se uno prova una delusione e soffre, non e' normale, se uno soffre intensamente per il dolore di una perdita non e' normale, a me e' venuto spontaneo dire : metteteci un cips, così saremo tutti uguali. Mi hanno guardato stranamente, e' probabile che presto qualcuno chiedera' che facciano un tso ( trattamento sanitario obbligatorio )pure a me. Ma se abbiamo questa opportunita', questo piccolo potere, potremmo chiedere al sindaco di roma ( solo lui potrebbe dare il consenso, visto che così dice la legge ) di fare un tso collettivo ai nostri dipendenti. In effetti e' un comportamento non convenzionale essere nello staff di governo e poi andare in piazza a protestare contro se stessi
buona domenica a tutti

patrizia parlani 11.03.07 12:32| 
 |
Rispondi al commento

Leggete su punto informatico (link sotto riportato) come sono stati spesi i 45 milioni di euro per realizzare il portale italia.it
http://punto-informatico.it/p.aspx?id=1905861

Buona domenica
Enrico

Enrico Pirozzi Commentatore certificato 11.03.07 12:22| 
 |
Rispondi al commento

Windows VISTA, un pericolo alla tua libertà!

VISTA pone seri problemi per quanto riguarda la liberta' dell'utente e l'interoperabilita' tra i vari sistemi.

E' giusto che le persone meno informatizzate ne vengano a conoscenza per evitare che l'acquisto inconsapevole ricada poi su loro stessi e su tutti gli altri.

Pubblicizzato come innovativo e rivoluzionario, assieme a qualche bell'effetto grafico e funzionalita' di sicurezza migliori, include anche molte restrizioni per l'utente !!!

Restrizioni che Microsoft, Stampa e Negozianti cercheranno di tenervi nascoste il piu' possibile.

Avete mai sentito parlare di Trusted Computing detto anche TC ? Palladium ? DRM ?

Un'anticipazione sono le attuali tecnologie DRM che vi impediranno di copiare i cd audio o dvd, ma anche di vederli su pc diversi o guardarli su tutti i lettori.

Il DRM permette a Microsoft ed alle aziende dei media di:

- Decidere quali programmi tu puoi o meno usare sul tuo computer

- Decidere quali funzionalità del tuo compuuter o software tu puoi utilizzare in ogni momento

- Forzarti ad installare nuovi programmi anche se tu non vuoi (e, ovviamente, pagando per tale privilegio)

- Limitare il tuo accesso a determinati programmi e perfino ai file di dati tuoi

Tu provi a fare qualosa ed il tuo computer ti dice che non puoi.

Per renderlo possibile, il tuo computer deve controllare costantemente cosa stai facendo.

Tale controllo utilizza potenza di calcolo e memoria ed è in buona sostanza il motivo per cui Microsoft ti invita all'acquisto di hardware nuovo e con prestazioni più elevate per poter far funzionare Vista.

Vogliono farti acquistare nuovo hardware non perché ne hai bisogno, ma perché ne ha bisogno il tuo computer per essere più efficiente nel limitare ciò che tu puoi fare.

Poiché esse sono progettate per fare in modo che il tuo computer smetta di aver fiducia in te ed inizi ad aver fiducia in Microsoft.


www.no1984.org/Fermiamo_Windows_Vista%21

www.no1984.org 11.03.07 12:19| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

riprova..uff.

anna r. 11.03.07 11:59| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Italiani....stò raccogliendo le firme per "BEPPE GRILLO PRIMO MINISTRO", a sua insaputa, mandatemni le vostre adesioni direttamente a nicolascaramuzzo@alice.it o mediante il blog. Beppe è l'unica possibilità di svolta di questo Paese: INCORRUTTIBILE, ONESTO, PREPARATO, INTELLIGENTE, VICINO AI PROBLEMI DELLA GENTE, comico....
Non potrà non tenere conto di migliaia, milioni di noi... diamogli la "delega" per svuotare Montecitorio.
DIFFONDI AL MASSIMO L'INIZIATIVA

Nicola Scaramuzzo Commentatore certificato 11.03.07 11:47| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

OT
#################################################

Mmmmm, complimenti!

E' proprio bella questa scuola italiana!

Guardate come (si) studiano i nostri ragazzi...

#################################################
Guarda i video.


UN NUOVOO MODO DI TELEFONARE:

www.levoip.it

Provate ora anche perchè è tutto GRATIS. Scaricate il software (GRATIS), scegliete l'username, ed il nostro server le regalerà del credito per provare la nostra qualità, che senza tema di smentite dichiaro superiore a chiunque sul mercato. Regalo per tutti coloro che si vorranno registrare durante il periodo di promozione.

NON Ricaricate più il Cellulare, usalo con:

www.levoip.it

migliore di tutti...un vero telefono a costi minori di skype... e lo usi anche dal tuo vecchio telefono di casa o GSM.... PROVATE è GRATIS e sarà presentato al CeBIT di Hannover il 15 marzo.
Scarica il programma, scegli il nominativo e password, su tools scegli language e vai su Italiano. Il resto è facile e soprattutto gratis fino al lancio ufficiale e garantito come il meno costoso da tutti i siti web di confronto. Vi aspetto numerosi. Anche tu Beppe, FORZA!!!
COSA ASPETTI A PROVARLO?

Gian Piero Lombardi Commentatore certificato 11.03.07 08:48| 
 |
Rispondi al commento

Mi fate ridere..

L'italia e' da parecchio una meretrice, prima coi fascisti e con i nazisti, poi con gli americani, adesso da il qlo all'europa e una bella fellatio a tutti gli altri, che cosa altro aggiungere.. mi pare chiara la situazione, oltre che meretrice, e' divenuta un enorme discarica da un pezzo, importiamo rifiuti stranieri, oltre che i nostri che non smaltiamo, e si sa.. tutti dobbiamo andare a cagher, ma quando c'e' da pulire la latrina.. tutti scappano..

che altro dire.. siamo una nazione di str0nzi.. ci sta bene.. provate voi a fare questo scempio in qualsiasi citta' europea e poi vediamo che vi succede.. ma si sa'.. noi siamo str0nzi.. mica loro..

tuccu lufundu 11.03.07 03:30| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

INCREDIBILE!!!HO SCRITTO"MI SONO FATTO DA SOLO,MI SONO ALZATO DAL SUOLO E HO FATTO I CARTELLI CON TUTTI I CAPELLI CHE ORMAI NON HO PIù"TESTO DI UNA CANZONE.ED IL MIO MESSAGGIO è SPARITO,CREDO PER LA CENSURA.BENE,SPIEGATEMI QUALE REGOLA HO INFRANTO?IO CI TENEVO A QUEL COMMENTO E ASPETTAVO CON ANSIA CHE QUALCUNO APRISSE UNA DISCUSSIONE,MA A QUESTO PUNTO L'UNICI AD ESSERE IN DICUSSIONE SIETE PROPRIO VOI CHE CONFEZIONATE QUESTE CENSURE.

FABBIO VV.F. Commentatore certificato 11.03.07 02:24| 
 |
Rispondi al commento

circa tre anni fà presentai al tribunale a mano delle denunce di sfruttamento della prostituzione nel pisano, perchè in caserma si rifiutarono di accogliermele. si è aspettato un anno dopo a muoversi, dopo che gli albanesi fecero tuonare le pistole per le strade. un ulteriore considerazione che faccio è la seguente: come si può pretendere che una persona che fin da bambino ha maneggiato armi, viene in italia, vede tutto quello che si può fare, e dia il buon esempio, magari accettando lo sfruttamento sul lavoro, invece che mettere qualche donnina del suo paese per strada e arricchirsi alla grande?

esteban laquidara 11.03.07 02:02| 
 |
Rispondi al commento

Montesquieu, ha insegnato che uno dei principi fondamentali delle democrazie moderne è La separazione dei poteri.
Egli arriva ad affermare che può dirsi libera solo quella costituzione in cui nessun governante possa abusare del potere a lui affidato. Per contrastare tale abuso bisogna far sì che "il potere arresti il potere".
Egli allora identificò i tre poteri che sono:Il
Il potere legislativo
Il potere esecutivo
Il potere giudiziario
Successivamente la stampa è stata da molti considerata come un quarto potere, in quanto come mezzo di informazione di massa ha il grande potere di influenzare le opinioni e scelte della popolazione. Più tardi, con l'affermazione del mezzo televisivo, che ha una penetrazione ancora maggiore della carta stampata, è stato definito quinto potere.
Se riuscissimo a riconoscere COSTITUZIONALMENTE gli ultimi due poteri garantendone l’INDIPENDENZA dagli altri, sarebbe una rivoluzione EPOCALE.
L’nformazione libera ed indipendente per costituzione a ricoprire il ruolo di
cane da guardia della SOCIETA’.
Probabilmente Italia farebbe il PASSO PIU’ grande di tutta la sua storia repubblicana.
Per noi sarebbe una vera e propria rivoluzione e potremmo cominciare a ragionare da paese CIVILE o moderno che di si voglia.
Sono questioni EPOCALI, ma le nostre mezze calzette non hanno di certo l’onestà intellettuale, il profilo morale e le capacità intellettive di Montesquieu. Noi restiamo un paese di navigatori. I nostri Massimi pensatori di mestiere fanno gli skipper. ( Ministro dgli ABISSI)
...ed infondo VA BENE COSI’, perché se l'informazione denunciasse tutti gli altarini della politica probabilmente non si salverebbe nessuno. Ed è per questo che la libera informazione spaventa chi ha il potere e sa di non esercitarlo bene. Preferiscono imporre un controllo spietato sull’informazione piuttosto che far bene quello per cui sono stati ELETTI e profumatamente PAGATI. La nostra è una classe politica mediocre e grottesca di viziosi privilegiati

DARIO R. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 11.03.07 02:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non avevo sentito la notizia della signora anziana buttata a terra e malmenata, e di sua figlia violentata davanti ai suoi occhi....si... queste agghiaccianti notizie ormai si sentono sempre più di frequente, non oso dire che siano extracomunitari coloro che commettono queste cattiverie, ma però lo penso, come lo pensano tutti o quasi gli Italiani e probabilmente anche molti stranieri che vivono e lavorano nel nostro paese, ho paura che prima o poi qualche folle esaltato si metta in testa di "ripulire il paese" da questi stranieri violenti e cattivi, sarebbe meglio se lo stato, quando li prendono, fosse più severo con gli stranieri che commettono reati gravi, nel frattempo dovrebbe anche usare un po' di buonsenso con quelli che vengono qua per fare una vita normale, aiutandoli e incentivandoli a mettersi in regola, ma non come succede adesso che li fanno stare delle intere giornate, e anche nottate, in fila fuori dalle questure delle nostre città, lo ritengo scandaloso e vergognoso, per un paese che ritiene di essere evoluto e ospitale.
Alla fine la pagheranno quei poveracci che vengono in Italia per lavorare e fare una vita un po' più normale, del resto quelli che vengono in Italia per delinquere non hanno il minimo interesse di mettersi in regola, meglio essere qua a fare tutto ciò che gli pare e sopratutto non risultare da nessuna parte... la mia formula è questa: massima disponibilità e solidarietà con chi vuole venire in Italia a lavorare e a vivere in pace, e massima severità con quelli che nel nostro paese portano dolore paura e peggio ancora lutti, con questi se si vuol salvare qualcosa di questo paese malandato.... (pugno di ferro).

Mario Bertocchi (berto59) Commentatore certificato 11.03.07 01:54| 
 |
Rispondi al commento

rutelli please please go home and don't return in this beautiful country please

stefano lantier 11.03.07 01:53| 
 |
Rispondi al commento

Ciao a tutti. Sono antonio. ho 26anni.
Se siamo nati in Italia ci sarà un motivo.
Dovremmo lottare e diventare felici qui e ora.
Come? rivoluzionando noi stessi! Il cambiamento deve venire dal basso, se vogliamo cambiare l'italia. Io tempo fa ero un po'perso e forse un po' depresso... poi ho incontrato il buddismo ho iniziato a cambiare! Sono quasi laureato in Sc.politiche e le donne che m'attirano ora non sono le veline... ma donne come la Sabina Guzzanti. Il suo documentario Viva Zapatero denuncia alcune cose... ma alla fine il messaggio è la speranza! Con la sua prova concreta ha mostrato che un cittadino comune come lei puo' realizzare grandi cose!
a presto anto

antonio bellomo 11.03.07 00:55| 
 |
Rispondi al commento

Egregi Bloggers
volevo esprimere un piccolo pensiero che so darVi fastidio ma che rispecchia il vero:

- L'unità d'Italia è stata posta in essere dai Piemontesi ..che piaccia o meno... hanno prevalso ;
- mi risulta che in 127 anni il primato sia ancora Loro e che nessuno sia riuscito a cambiare le "regole ";
- a queste regole pertanto mi attengo..esattamente come Voi .
Grazie.

Elisabetta Patti. 11.03.07 00:45| 
 |
Rispondi al commento

EQUAZIONI MATEMATICHE DI DESTRA E SINISTRA

Nessuna di esse affronta seriamente il problema mondiale dell'OFFERTA DI MONETA: forse perché mondiale, pare assurdo parlarne, ma prima o poi bisognerà pur farlo.

L'attuale illimitata possibilità di offerta di moneta da parte delle Banche centrali (per limitarsi a queste) rende grottesco e patetico qualsiasi discorso a sfondo sociale di qualsiasi politico: i peggiori in questo senso sono i cosiddetti comunisti, perché non possono non sapere.

Illimitata offerta di moneta significa svalutazione della stessa, inflazione e quindi crescita dei prezzi a fronte di una politica di contenimento dei salari: è questo quello che si vuole?

Non c'è nessuna libera concorrenza, non c'è alcun mercato, non c'è nemmeno il capitalismo.

Mentre gli intellettuali si dilettavano a giocare sul panno del subbuteo con riflessivi discorsi sulla proprietà privata, Marx e il capitale, il potere finanziario ha cambiato campo di gioco e si è messo a manipolare il mercato appropriandosi dell'offerta di moneta.

E dove stavano e stanno i liberali?

Paradossalmente, un comunista vero oggi dovrebbe lottare per un ritorno all'economia reale, a un capitalismo reale, con i suoi imprenditori e i suoi salariati, ma questo può avvenire solo se si comprende che l'offerta di moneta deve semplicemente dipendere dalle esigenze del mercato: altrimenti la breccia per le oligarchie finanziarie e il più bieco sfruttamento è aperta.

Si è arrivati talmente in là su questa pericolosa china che la Federal Reserve non comunica più l'indice M3, ossia la quantità di moneta emessa: in assenza di questo dato, quale razza di scientificità può avere un qualsiasi studio economico? Che valore possono avere le statistiche economiche?

La semplice e triste realtà è che sono tutto balle.

E allora: perché tacciono gli economisti di sinistra? Perché non dicono che il sistema prevede alla fonte dell'offerta di moneta un'ineguale distribuzione delle risorse?

renzo tramaglino 10.03.07 23:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

troppo.. forzato, l'originale ( il mio) è senz'altro più bello oltre che più vero!!

Cmq mi fa piacere ti sia piaciuto il mio originale da cui hai attinto..
grazie
nick name Commentatore certificato 10.03.07 23:27


Può darsi che il tuo sia più bello, ma che sia anche più vero non direi proprio.
Anch'io potrei aggiungerne altri cento. Ci sono tutte le caz..te contro la magistratura e i patetici tentativi di restituire popolarità al fascismo e di far passare i corrotti di tangentopoli per delle vittime dei soliti giudici golpisti.

Davide Procopi 10.03.07 23:42| 
 |
Rispondi al commento

nel momento in cui sgretoli i valori della famiglia con la parola mio figlio non deve patire quello che ho patito io ai bruciato i fondamenti della famiglia e il rispetto per gli altri
mio padre diceva sempr la vite va guidata da giovane
da grande si spezza
alcune rinunce sono fondamentali e utili
spiegare quello che si crea e quello che si distrugge è doveroso
lo staniero che fa i comodacci propri a casa mia va cacciato è ora di finirla di porgere l'atra guancia
altrimenti saremo considerati sempre il paese della mafia spaghetti e nulla facenti
e ora che gli italiani si guadagnino in rispetto e
che i giovani rispettino le proprie radici
e non guardino troppo al frivolo
perche il mondo è fatto a scale a scendere si fa più in fretta che a salire

boni massimo 10.03.07 23:40| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

RUTELLI, MASTELLA, DISONOREVOLI DIPENDENTI!
USCITE FUORI DAL GOVERNO! ACCETTEREMO LE VOSTRE SCUSE, ILLUDENDOCI CHE FOSTE SOLO UNO SCHERZO DI CATTIVO GUSTO VOLUTO DAL DIPENDENTE PRODI!

DANIELE ANDALORO 10.03.07 23:29| 
 |
Rispondi al commento

"SUI POLITICI": Gesualdo Bufalino(scrittore)

DANIELE ANDALORO 10.03.07 23:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ma come si fa a parlare di rispetto in un paese come l’Italia dove, nonostante tutti ormai sanno benissimo che, il senatore “a vita” giulio andreotti, pur essendo stato giudicato dalla magistratura, “colluso con la mafia”, invece di essere isolato, e messo nella condizione che un anziano mafioso, “in un paese normale” si dovrebbe meritare “se non in galera” almeno agl’obblighi di firma, è diventato incredibilmente ancora oggi, il collettore principale tra la “cupola” della chiesa, e lo stato Italiano….a tal punto da essere, di fatto, ancora lui, a decidere le sorti di un governo?

Sarebbe questo li buon esempio che hanno dato alle nuove generazioni, per poter pretendere il loro rispetto?

M. Giovanni 10.03.07 23:14| 
 |
Rispondi al commento

EQUAZIONI MATEMATICHE DI UNA CERTA DESTRA

Non hai votato Berlusconi? = coglione

Sei a favore dei Dico? = laicista, comunista e rovina famiglie

Sei contrario all'indulto esteso ai reati finanziari? = giustizialista, comunista e "zavorra morale"

Cosa ci si fa con la bandiera italiana? = ci si pulisce il culo da bravo leghista

Borrelli indaga su calciopoli? = prove di regime della sinistra giustizialista

Santoro fa fare domande ad un ragazzo? = fazioso

Pensi che il precedente governo abbia fatto delle leggi vergognose e antidemocratiche? = comunista


I preti pedofili? = non esistono, sono come gli nomi di babbo natale e chi ne parla è un laicista anticlericale che offende la chiesa e il santo padre

Pensi che la chiesa non debba dire ai politici cosa devono o non devono fare? = laicista, comunista, rovina famiglie ecc.

Ferrara, Belpietro e Feltri non sono dei grandi giornalisti? = zitto comunista, non capisci un c..zo

Sei contrario alla guerra? = antiamericano e terrorista

Non vui basi nato nel tuo paese? = antiamericano e terrorista

Sei contrario alla tav? = massimalista che dice sempre no

Esprimi solidarietà a un parlamentare condannato per mafia? = presidente della camera e del senato

L'ultima è l'inizio di una lunga serie di equazioni in tema di giustizia che anch'io, per questioni di tempo e spazio, non voglio elencare.

Se penso quali personaggi ci sono nella destra italiana, queste equazioni mi tornano tutte.
Purtroppo.

Davide Procopi 10.03.07 23:14| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione

forse c'e' della verita' in quello che dici
per anni avete "rubato al nord" e vi siete sistemati tutti, anche se siete campioni nel fare sceneggiate pietose per avere ancora.....

adesso che al sud state tutti bene, spero che per par condicio riusciremo anche noi al nord ad avere qualche pensione non da lavoro.

ho visto una foto con pecoraro e la sciura rosy che inauguravano una fiera/mostra sull'ecologia a napoli : dal loro sorriso a 32 denti si sentiva nell'aria l'odore di soldi che riceveranno gratis: sai quanti bei viaggi si possono fare ? quante belle sedi di rappresentanza ? quanti parenti amici degli amici si possono assumere ?

putroppo bisognava farla anni fa'......ma non ci siamo riusciti...

umberta rossi (pdn) 10.03.07 17:33

°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°

Signora, se conosceste un minimo di storia, sapreste che i derubati siamo i Napoletani. e che per appropriarsi del tesoro di Stato del regno delle due Sicilie, il Nord ha fatto di un pirata un eroe, e di una dinastia tarata ed imbelle i Sovrani d'Italia.

Ancora oggi, le vostre Banche rastrellano risorse al Sud per darle a voi del Nord.

Usque tandem Bossi abutere patientia nostra?

Vi rendete conto che la vostra vita è in pericolo?

Credete che la gente del Meridione abbia pazienza infinita?

Presto vi accorgerete che non è così!

Presto affogherete nella vostra presunzione ed arroganza.

E' gia in atto un accordo Cino Meridionale che impedirè alle vostre merci di essere concorrenziali sui mercati Italiani.

Siete destinati al Fallimento. Tutti

Ed il Meridione respingerà il vostra secolare sfruttamento.

E' fernut'a pacchia!

Gennaro Esposito (rino) Commentatore certificato 10.03.07 23:11| 
 
  • Currently 1.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

PERCHE' CARO GRILLO NON CI PENSI TU A SALVARE L'ITALIA DALLO SFACELO?
METTITI UNA DIVISA UN GIORNO E POI VAI PER STRADA AD INSEGUIRE LE MACCHINE CON TARGA SVIZZERA CHE FANNO I 200, O IN PIAZZA DUOMO A MILANO A MANGANELLARE GLI SCOZZESI DI TURNO, O A CORRERE DIETRO AGLI SPACCIATORI MAROCCHINI IN PIAZZA VETRA A MILANO.
OPPURE CANDIDATI E VAI IN PARLAMENTO E FAI VEDERE CHE LE COSE SI POSSONO CAMBIARE, BASTA SOLO AVERNE VOGLIA.
INVECE RIEMPI I PALAZZETTI TUTTE LE SERE E TI MAGNI I SOLDI DEI BIGLIETTI, TI RENDE DI PIU' FARE IL COMICO CHE IL POLITICO, VERO?
PRENDERE PER IL CULO TUTTI SENZA AVERE NESSUNA RIPSOSTA...
SEI PATETICO.

La_Verde_Milonga _Inquieta Commentatore certificato 10.03.07 23:11| 
 |
Rispondi al commento

VIVA IL DIRITTO NATURALE!!!!
ABBASSO I FROCI ARTIFICIALI!!!!!

Sandro Paglieri 10.03.07 23:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

“ Sui politici”
Odio? No, l’odio è una passione a suo modo eroica, non la sciuperei su bersagli di così povera specie. E se non odio, che altro sentimento? Direi una sorta di rancore quieto, che si stempera volentieri nel disincanto, senza osare esplodere – per sfiducia, per pigrizia senile – in un gesto o in un grido. Il prezzo che pago è di apparire, controvoglia, un disertore dell’arengo civile. Peggio : un succube, un connivente…Delle scalmane ideologiche sono guarito prestissimo, una trista chiaroveggenza m’insospettisce d’ogni utopia. “Fingere d’ignorare ciò che si sa e di sapere ciò che si ignora”…di capire ciò che non si capisce, di udire ciò che non si sente, di potere più che non si possa; apparire profondi quando si è soltanto vuoti…La politica è tutta qui.
Oggi dai politici mi sento rinchiuso fra le stesse quattro mura di un tempo. Mi ripeto la frase illustre: “Io sono solo, loro sono tutti”.
E dire che fino a poco fa una parvenza di programmi e contegni contrapposti ancora li distingueva, fuori e dentro il Palazzo. Oggi nel palazzo ci sono tutti, le divise si scambiano a piacere, quanto più le risse sono fragorose, tanto più sono finte. Un unico gigantesco partito li arruola tutti, dal Montecitorio più grande agli altri. E quanto parlano, poi…quale quotidiano inesauribile vilipendio della parola…E’ questa l’offesa che duole di più: ci taglieggiano, ci sgovernano e malversano… ma almeno stessero zitti! Smettessero questo balletto di maschere, questo carnevale del nulla, al riparo del quale mani avide intascano, leggi inique o vane si scrivono, ogni proposito onesto si sfarina in sillabe senza senso…
Esagero? Esagero, ma ditemi: quanti sono oggi coloro che intendono veramente la politica come servizio? E non sono costretti a nascondersi come lebbrosi? E per uno che opera con coscienza e fatica, quanti altri sono solo vesciche pompose, busti di cartone, pastori di nuvole, pupi di pezza, puri e semplici ladri?

DANIELE ANDALORO 10.03.07 23:10| 
 |
Rispondi al commento

carissimi Gay.
Voi ci avete rotto il cazzo. No perche siete gay, per carita io qualche gay lo conosco e sono brava gente, e che soltanto ancora no ho capito che cosa volete voi dalla societa. Oggi siete andati a Roma con voi ci stava pure il ministro dell ambiente: pecoraro la ce andato perche e gay pure lui. Il ministro delle pari opportunita che mi pare una poveraccia, ma quella la chi ce la messa prodi? E poi il piu gay di tutti il presidente del arcigay. Comunque ricordatevi una cosa, che la rivoluzione non passa per il culo, e voi farete cadere il governo prodi. Chi si addormentata con i bambini e gay si sveglia in mezzo la merda. Ricordatevi che ci sono padri di famiglia che non portano lo stipendio a casa da mesi. questo andatelo a dire ai vostri ministri vedete se lo sanno, poi ci possono pure andare a manifestare.

marco ruzza 10.03.07 23:09| 
 |
Rispondi al commento

Il rispetto. State sicuri che gli zingari e i parlamentari non lo serbano assolutamente nei confronti del Popolo Italiano! Accomuno queste due categorie di parassiti, poiché tali sono, pensano ai furti, ai privilegi tribali o di casta, ad infischiarsene del prossimo. Ed i secondi soprattutto pensano ai pervertiti della società. Aderite a FORZA NUOVA, il solo movimento che parte dal Popolo Italiano e per il Popolo Italiano. Riprendiamoci la Nazione e la Tradizione, contro questa società marcia, corrotta ed assassina nei confronti dei nascituri. Visitate www.forzanuova.org Il popolo è stufo, e le già sofferenti periferie delle metropoli italiane, non sopportano più zingari, clandestini, lenoni, spacciatori e pervertiti sessuali. W il Papa.

Nando Poroni 10.03.07 23:07| 
 |
Rispondi al commento

DOBBIAMO SMETTERLA CON QUESTO CALCIO!!!
VIVA IL GRANDE RUGBY
UN'ALTRA VITTORIA PER LA NOSTRA NAZIONALE

Alex Montefusco Commentatore certificato 10.03.07 23:02| 
 |
Rispondi al commento
Discussione


Ok ok non volete emigrare ho capito!

Bene! Allora sappiate che il video di Ruttelli stà a dimostrare che gli stranieri ormai conoscono bene l'Italia e se ne stanno guardando bene dal metterci piede! Se a questo si somma la considerazione di mafiosi e truffatori che i business-man di mezzo mondo hanno degli Italiani (infatti l'Italia è all'ultimo posto in Europa per investimenti stranieri), bhe allora è ovvio.....non c'è altra soluzione.....:

SE SI VUOLE MANTENERE IN PIEDI IL CARROZZONE DI MANTENUTI DEL SETTORE PUBBLICO, SI DEVE.........

SBRANARE IL POPOLO ITALIANO......................

AVETE CAPITO BENE................................

SARETE SBRANATI DALLE TASSE, IN QUANTO NON C'E' ALTRO MODO PER FAR FRONTE AD UN DEVASTANTE DEBITO PUBBLICO IN CONTINUA CRESCITA ED A CIRCA 5 MILIONI DI DIPENDENTI PUBBLICI DA MANTENERE!!!!!!!!!!!!!!

Marco Presti (The original)) 10.03.07 22:59| 
 |
Rispondi al commento

@ NICK NAME

Scrivevo maiuscolo ad Umberta che la penso persona maiuscola. ( il post era per lei non per te)
A te come vedi, per giusta comparazione rispondo minuscolo!
A differenza tua, e puoi verificare io sempre ho parlato con concetti miei e mai copiati!
Se i parlamentari già hanno una forma di DICO allora la devono avere tutti?? ma scusa il cervello ti fa acqua da tutte le parti!!!
Se i parlamentari hanno una sorta di DICO semplicemente va tolta anche a loro !
Ci arrivi fino a qui o devo ripetere come fa puddu? ( anche lui volutamente minuscolo).
E adesso esco pure io a stasera!

nick name Commentatore certificato 10.03.07 17:50
-------------------------------------------------

Credo che Umberta/o sia molto orgogliosa del fatto che tu le abbia scritto in MAIUSCOLO, come si addice ad un "vero uomo".

A proposito di cervello: è un vizio di molti il parlare di cose che non possiedono o ne possiedono in minime quantità.

I dico li hanno, in varie forme, tutti gli stati europei tranne la Grecia e l'Italia, ma in Italia solo il popolo bue non li ha, perché ai diritti i giornalisti, i deputati ed i senatori non rinunciano.
Che tu esprima sempre concetti tuoi non vi sono dubbi e si vede! Non credo che nessuno abbia mia rivendicato il frutto delle tue elucubrazioni! Non credo che nessuno aspiri di passare per un tuo ispiratore. Ciò che ho scritto, anche se non sei in grado di capirlo, è che tu prendi le affermazioni altrui e ne affermi, "sic et sempliciter", il contrario, senza preoccuparti di dimostrare le affermazioni che fai e, per tal motivo sei in grado di dissertare di tutto; è sufficiente affermare il contrario di ciò che leggi delle affermazioni altrui.

Ciao caro

Max Stirner

Max Stirner Commentatore certificato 10.03.07 22:57| 
 |
Rispondi al commento

Ormai nessuno ha nulla da perdere,il paese è in attesa di essere rogitato al nuovo padrone,cui consegneranno le chiavi durante l'atto di compravendita,dopodichè,verrà liberalizzato l'ordine dei Notai.Sono già state vendute le imprese maggiori,ora si svendono i cittadini,e tutto quello che resta,nell'attesa della ristrutturazione,si può anche fare un pochino di rumenta,dai,tanto la tassa l'abbiamo pagata!.Che pena!.

stefano masetti 10.03.07 22:50| 
 |
Rispondi al commento

OT

INCREDIBILE MA VERO!!!


A FERRARA SONO USCITI IN QUESTI GIORNI MANIFESTI DOVE RIFONDAZIONE COMUNISTA INVITA GLI OPERAI A NON METTERE IL TFR IN FONDI PRIVATI, MA DI LASCIARLO IN AZIENDA NELLE MANI DEL PADRONE!!!

PRIMA FANNO LE LEGGI, E POI DICONO CHE NON SERVONO A NULLA, INDI PER CUI, MABIARE TUTTO PER NON CAMBIARE NULLA.

QUESTA E' LA COERENZA DEI COMPAGNI CHE, DOPO 6 MESI DI GOVERNO, UNA CRISI, DECINE DI TRUFFE AI DANNI DEI CITTADINI, SOFFRE ANCORA DELLA SINDROME DEL NANO TRUFFOLO...

COLPA DI BERLUSCONI, COLPA DEL PAPA, COLPA DEI PRETI, COLPA DI DUE DISSIDENTI, COLPA DI MASTELLA.

MA COLPA DELLE VOSTRE TESTE PIENE DI GHIAIA DI FIUME MAI VERO?

La_Verde_Milonga _Inquieta Commentatore certificato 10.03.07 22:49| 
 |
Rispondi al commento

Forza di gravità e magnetismo.


La forza di gravità ed il magnetismo sono ovunque, sono sfruttabili ovunque , 24 ore su 24 e potrebbero risolvere il problema energetico sia a livello personale per ogni singolo cittadino, sia a livello nazionale o mondiale per utilizzi più ampi di livello pubblico.

Ecco un orologio di Zamboni funzionante da 150 anni
http://www.comune.modena.it/museoarte/raccolte/img/strum_scien2615.jpg

I modi per ottenere moto peerpetuo sono principalmente due:

1) sfruttare la forza di gravità attraverso l'horror vacui, le leve ed il principio di Archimede

2) Sfruttare il magnetismo e la velocità della corrente.

Si può ottenere moto peerpetuo anche con la geotermia,

Se ci fosse luce del sole 24 ore su 24 anche con la luce del sole. Oppure accantonando quella raccolta durante il giorno ed utilizzarla di notte.

Moto peerpetuo = sfruttamento energie rinnovabili per ottenere un moto continuativo

TUTTI I LIBRI SCIENTIFICI UFFICIALI E MIGLIAIA DI INGEGNERI NEGANO IL MOTO PEERPETUO, EPPURE L’OROLOGIO DI ZAMBONI SI MUOVE E IL MOTORE DI SCHIIETTI FUNZIONA.

Si tratta di un complotto di una setta internazionale che si è appropriata della scienza: la Setta degli ingegneri scientisti che negano che si possa sfruttare la forza di gravità ed il magnetismo per poterci rifilare carbone, petrolio, nucleare e macchine puzzolenti.

La forza di gravità ed il magnetismo sono ovunque, sono sfruttabili ovunque , 24 ore su 24 e potrebbero risolvere il problema energetico sia a livello personale per ogni singolo cittadino, sia a livello nazionale o mondiale per utilizzi più ampi di livello pubblico.

Forza di gravità e magnetismo.

Dateci dentro con le autoproduzioni e non usate la violenza, non vendicatevi con gli ingegneri perchè non desiderano altro per poter far scattare la repressione.

Carmelo Daccapo 10.03.07 22:48| 
 |
Rispondi al commento

L'Italia,ha bisogno di virtuosi spazzini non d'intellettuali.

Per pulire,strade,spiagge,aree di parcheggio ect.

Capaci idraulici per montare servizi igienici sulle aree di parcheggio in autostrada e sulle poche spiagge libere rimaste.

rutelli dai le dimissioni da ministro e infila gli stivali,contribbuisci.

Vito Liberto Commentatore in marcia al V2day 10.03.07 22:46| 
 |
Rispondi al commento

A Milano, ormai, c'è di tutto. Le strade sono tempestate di escrementi di cani e di extracomunitari; le zone della metrò sono impregnate di urina fin dal mattino, non si respira. Spesso le metrò al mattino sono prese di mira da chi si toglie la vita e iniziano blocchi assurdi per i lavoratori, per non parlare di come mai tanta gente non ne più? La polizia c'è fisicamente ovunque ma è invisibile, polizia intelligente e li vedi al bar in tre (non in due) a prendersi il caffè, o in centrale addirittura in cinque a passeggiare e parlare dei k loro.
Ciao Beppe.

stefano giacinto 10.03.07 22:43| 
 |
Rispondi al commento

Dettagli di poco conto

prima d'invitare i turisti a visitare l'Italia,Rutelli dovrebbe prima pulire le citta,i paesi,le strade.
Poi eliminare il pedaggio autostradale,le bande di deliguenti che rubano i turisti.
Per fare, questi (piccoli) aggiustamenti deve scendere e fare un giro con gli stivali nell'Italia della spazzatura.

rutelli dimettiti!

Vito Liberto Commentatore in marcia al V2day 10.03.07 22:30| 
 |
Rispondi al commento

Forse il tunisino assassino ha cercato di integrarsi nella "Padania" dove il buon figlio e marito trevigiani di Cimadomo hanno ucciso a coltellate la madre e moglie per non dividere il capitale.

Elvio Gatto 10.03.07 22:29| 
 |
Rispondi al commento

*************************
50.000 FROCISTI IN PIAZZA CON IN TESTA BERTINOTTI, DILIBERTO E PECORARIO SCANIO
UN NUOVO MOVIMENTO POLITICO ENTRA IN SCENA:
* PORNOGRAFIA PROLETARIA *
GIOVEDI' PROSSIMO TUTTI OSPITI A INCULARSI IN DIRETTA DA SANTORO

FIERO DI ESSERE ITALIANO 10.03.07 22:21
**************************

Tutto questo livore perché non t'incula nessuno?

Giorgio Sodano (giorgio sodano) Commentatore certificato 10.03.07 22:27| 
 |
Rispondi al commento

NATURA E CULTURA,
tratto dall'intervista di BARBARA PALOMBELLI a FRANCESCO RUTELLI,
notizie AMSA, 10 marzo 2007, ore 20.00.

"Cara Barbara, dobbiamo scegliere, prendere decisioni, pensando più ai nostri figli che a noi stessi.

Come ministro della Cultura non è certo mia intenzione imbavagliare il libero pensiero, purtuttavia ritengo che la Natura venga prima della Cultura.

Per quanto riguarda l'omosessualità, non l'ho mai considerata una malattia, ci mancherebbe, e nemmeno, come ben sai, la bisessualità: si tratta, molto semplicemente, di un particolare esito culturale, che conduce a determinate scelte non naturali, o poco naturali, oppure meno naturali di altre.

Ne consegue che non posso appoggiare i Dico, perché contrari alla famiglia naturale.

Natura e Cultura, quindi: due categorie che dobbiamo assumere come stella polare per la navigazione dell'azienda Italia.

Per questa ragione ti anticipo che mi batterò per un disegno di legge che preveda l'abrogazione dell'insegnamento della religione cattolica ai minori di 18 anni.

Dal momento che antepongo la Natura alla Cultura, non è necessario impartire alle giovani e ai giovani del nostro Paese alcuna educazione di tipo religioso: non è forse il sacro dono della Fede un ineluttabile fenomeno naturale, il biologico manifestarsi della Grazia divina?

Devo questa intuizione all'osservazione dell'onorevole Binetti, mia collega di partito e fervente cattolica: evidentemente, ella è un prodotto naturale, non culturale.

Lasciamo dunque che l'ispirazione religiosa si manifesti naturalmente nelle ragazze e nei ragazzi italiani: compiuti 18 anni, divenuti maggiorenni, coloro i quali avranno avuto questa fortuna potranno approfondire culturalmente il loro afflato di trascendenza."

renzo tramaglino 10.03.07 22:21| 
 |
Rispondi al commento

.. Quando il Sindaco chiese come fosse possibile collocare 1000 extracomunitari in una stanza di 64 metri cubi,il p r o p r i e t a r io rispose:
“Ci si poteva riuscire soltanto con metodi extra".

Il Sindaco proseguì:
“Lei crede sul serio che 10 persone possano essere collocate in ½ metro cubo?”.

Risposta del P -r-o p-r-i-e t-a-r-i-o brianzolo :
“I 4 m i l i o n i di e-x-t-r-a- c- o- m- u- n- - i- t- a- r- i sono testimoni di tutto ciò.”

Così, il contro-interrogatorio ebbe termine.


Così è stato...se vi pare!
Altrimenti ....FU' COSI'!

Clicca su di me !

Elisabetta Patti. 10.03.07 22:17| 
 |
Rispondi al commento

A questo link un video in cui si sfrutta la forza di gravità attraverso l'horror vacui per ottenere energia gratis

http://www.youtube.com/watch?v=gxnHJoyrQpM

Da migliaia di anni si conosce questo trucco per estrarre acqua dai pozzi.

Molti dei prototipi di Schiietti sfruttano questo principio e alcuni sono simili anche nell'ideazione

Carmelo Daccapo 10.03.07 22:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il Senato in Diretta tutte le sedute in diretta da Palazzo Madama tramite la Web Tv online dedicata, se t'interessa clicca mio nome e trovi anche altre Web Tv online nazionali e non, tra le quali la Web Tv della Nasa dove è possibile seguire in diretta tutte le missioni dello Shuttle partenza, rientro e tutte le operazioni degli astronauiti dallo spazio.
Ciao

marco bianchi 10.03.07 22:07| 
 |
Rispondi al commento

Santoro dagli giu pesante a questi politici.

mastella dimettiti,sei licenziato.

Vito Liberto Commentatore in marcia al V2day 10.03.07 22:05| 
 |
Rispondi al commento

[...] Almeno la nostra mafia certe cose così, gratuitamente, non le faceva» aggiunge una passante [...].

... Sono peccatore di aver forse buttato un pezzo di carta di gelato, e ricevuto 76 euro di multa, a milano?

Hoi preso anche un insulto dalla "signora" vigilessa perchè ritenuto zozzone e maleducato.

Dunque... Signor Rutelli di sicuro chissà cosa accadrà a quei baldi giovani, che hanno riempito in condizioni pietose quella strada.

Forse ci saranno gli schiavi che in divisa fluorescente ripuliranno " per loro dovere , diranno", l'inadempienza di chi dovrebbe vigilare sul quieto vivere e non sulle carte di gelato.

MEA CULPA!!

e loro come sempre, finchè comprano e spendono, che sporchino pure, in gonnellina.


DOMANDA AGLI ESPERTI DI YOU TUBE!

E' POSSIBILE FARE IL DOWNLOAD DI UN FILMATO PER POTERMELO VEDERE ANCHE QUANDO NON SONO COLLEGATO ???

SE E' POSSIBILE DITEMI COME DEVO FARE PERCHE' NON CI SONO RIUSCITO!

THANK'S A LOT!!!

Marco Presti (The original)) 10.03.07 21:32

**********************************************

Vai sul link http://www.merluzzo.co.uk/plugin/plugin.html

scaricha "l'acchiappa video" ed il gioco è fatto

Truant Giancarlo 10.03.07 21:42| 
 |
Rispondi al commento

MILANO (Reuters) - Il ministro dell'Economia Tommaso Padoa Schioppa ha firmato il decreto interministeriale per l'adeguamento delle tariffe autostradali 2007, che nel pomeriggio l'Anas comunicherà alle concessionarie.

Grillo ...un tempo avevi fattoun post contro gli aumeti dei pedaggi ...ora TACi perche il Tuo pupillo
dipietro...........?

Truant Giancarlo 10.03.07 21:37| 
 |
Rispondi al commento

Scusate se mi intrometto. Il mondo dello sport è sceso in campo per liberare Mastrogiacomo dai talebani, anche Valentino Rossi ha fatto un appello (“Liberate Daniele” - L'appello di Valentino Rossi). Lippi, Buffon, Cannavaro, ecc. Ma per liberare i nostri connazionali in Nigeria, qualcuno ha fatto qualche appello?? Oppure gli interessi sono diversi? Scusate ancora.

francesco trani 10.03.07 21:33| 
 
  • Currently 4.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento
Discussione

DOMANDA AGLI ESPERTI DI YOU TUBE!

E' POSSIBILE FARE IL DOWNLOAD DI UN FILMATO PER POTERMELO VEDERE ANCHE QUANDO NON SONO COLLEGATO ???

SE E' POSSIBILE DITEMI COME DEVO FARE PERCHE' NON CI SONO RIUSCITO!

THANK'S A LOT!!!

Marco Presti (The original)) 10.03.07 21:32| 
 |
Rispondi al commento

FINALMENTE!!!
Qualcuno che può farlo, non si à sottratto nel ricordare al dipendente tuttofare MINISTROSINDACOMARITODELLAPRESIDENTEDELCONSIGLIOREGIONALEDELLACAMPANIA mastellone, che ha il dovere di rispettare non solo i presenti (anche se froci)ma soprattutto chi ascolta la trasmissione che lo ha invitato per giustificare la sua discriminazione nei confronti di suoi simili e figli di DIO. è questa la chiamano carità cristiana?

Un avviso a quanti in futuro faranno alleanze elettorali con il mastellone, non avranno certamente il mio voto.

carmine carbone 10.03.07 21:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

***

Ahhhhhhhhh!!!!!!

Adesso ho capito tutto.

Ecco perché fidel castrato amante
del che checca, è così stimato.

E sì, nella sua cuba si tuba.

Fa prostituire le bambine di sette anni.

Così sì!
I conti tornano.

*

Braccio da Montone 10.03.07 21:28| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

VIVA SANTORO il saccente!!!

franco bittini 10.03.07 21:18| 
 |
Rispondi al commento

Disinformatori rete4

marzo


9 mastella udeur
10 santa-chè an
10 frabis mauro udeur


Vito Liberto Commentatore in marcia al V2day 10.03.07 21:16| 
 |
Rispondi al commento

*************
********
***
*

La vera monnezza, s'è vista oggi ar
paese tuo, a roma, rutello farfallino.

Sì, quell'ammassso di merdame e frocuiaggine.

Fai pena, rutello palombello tint'oro pure tu.

Vattene!!!!!!!!!!!!!!!!!

Giggi Proietti 10.03.07 21:14| 
 |
Rispondi al commento

Giuro,

sapevo che Rutelli era un democristiano rimbambito.... ma non ceredvo.... così Stupido

Grazie Beppe perché ci fornisci delle "chicche"....

Emiliano Ferrari 10.03.07 21:12| 
 |
Rispondi al commento

***


Ehi!
Cornutelli!
C'è il vostro bisnonno scalfaro
su rai tre! dai, dai, lui si che vi conesce...

cornutelli...........................

Al Panzini 10.03.07 21:10| 
 |
Rispondi al commento

l'Italia ,disse um mio amico finanziere,è il paese dei "balocchi".
tu,caro beppe,esasperando, con la tua sconcertante sincerità, i toni e sottilneando con vigore lo squallore della realtà hai già detto tutto,e a più riprese.
continuare su questa falsa riga ,menzionando esempi di mala sanità,corruzione,soprusi sul lavoro e fuori sarebbe inutile,oltre che deprimente.
io ritengi fermamente che sottoporre in questo modo la realtà un crudo e shietto esame sia di vitale imortanza, oltre ad essere il primo passo verso il cambiamento.
tuttavia,sono altrettanto convinto,che una volta constato il male,la necessità di intervenire diviene impellente.
nella fattispecie,l'unico intervento che mi sento di proporre è quello individuale,quello di ognuno nella sua vita privata,nell'interesse collettivo.
cominciamo a cambiare le cose,a smetterla d'essere spettatori indifferenti dello sfacelo del nostro paese,cominciamo semplicemente a reagire,ad agire,a denunciare,a seminare,a rispettare per primi quello che ci circonda.

flavio coppola 10.03.07 21:08| 
 |
Rispondi al commento

la cosa che piu mi piace di questo blog, e' la gente profondamente colpita e intensamente impegnata, nello sviscerare fino in fondo i problemi piu o meno importanti che il post mette in luce.
Infatti tra le 18 e le 20,e in particolare al sabato sera, cominciano a chiedere il post nuovo............

peraltro non e che chi gestisce il blog sia meglio visto che regolarmente acconteta tali richieste

Marco F,i.a,s.c.h,i. 10.03.07 21:05| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

***

La "sodomizzazione" cos'è!

Fa bene ai fraticelli e tutti li
fratelli.
Chi la applica se non i pederasti?

DIFENDETE ANCHE LORO?

Pussa via.
Gentaglia indegna!


*

Braccio da Montone 10.03.07 21:02| 
 |
Rispondi al commento

Una rovistata nel MIO archivio: il 90% delle critiche contro martino estate riguardavano il suo stato mentale. Il restante 10% lo mandavano affanculo.

Ci sarebbe da farne un bloggone!!!

Giorgio Sodano (giorgio sodano) Commentatore certificato 10.03.07 21:02| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Martino Estate 10.03.07 20:43

Ovviamente ti sei adeguato alle classiche sortite berlusconiane ("Chi lo critica è comunista" su tutte)

Non potevo aspettarmi altro da un mezzo uomo come te che prima di considerarsi essere umano, si considera un elettore, anzi un cliente

con buona pace del tuo padrone

Mafiello Dell'Utri 10.03.07 20:58| 
 |
Rispondi al commento

OCCHIO ALLE DATE !!!!!!

**********************************
per silvia bada******

una persona con poco cervello si comporta sempre da cafona, questo è il caso dello stolto che ti perseguita da questa notte, più che martino estate si potrebbe chiamarlo martino cretino, fa più rima. sono solidale in toto per i problemi che, il tuo stato di disabile, ti porta a vedere ogni giorno. ti consiglio di ignorarlo, ora si sente più che mai protagonista..
ma il suo cervellino non continuerà per molto a emettere degli imput.. lascia che si spenga da solo.
ciao silvia.

simona calvino 12.09.06 16:31
***************************

Sono stati fatti tanti tentativi con martino estate, è inutile, la sua è una storia che viene da lontano.
Qualcuno prima o poi dovrà prenderlo a calcinculo, prime che si dissolva per altri mesi.

Giorgio Sodano (giorgio sodano) Commentatore certificato 10.03.07 20:57| 
 |
Rispondi al commento

Rutelli se avrebbe fatto il suo appello in dialetto cinese,si sarebbe capito meglio...
nel suo squallido discorso l`unica cosa confortante e l`inglese lo mastico meglio di
lui....ciao a tutti EnzoL.

enzo l. Commentatore certificato 10.03.07 20:55| 
 |
Rispondi al commento

***


Che tristezza!

Tutte le battaglie dei convinti,
finite in convertiti.

Certo, condividere le esternazioni
del Tint'oro e da beceri,
ma finire in mano ai pederasti
ladri ignoranti tutto perché
hanno inventato un nemico del caxxo, in quanto non esiste.

Il vero nemico è: IL FASCISTA E IL COMUNISTA.
Come anche i perversi che rovinano gli adolescenti facendogli credere che la "sodomizzazione" sia passione.

Mortacci vostri figli di puttana.

fate solo ribrezzo e schifo.


*

Braccio da Montone 10.03.07 20:51| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

CHE POPOLO DI COG....I!!!!!!!!!!!!!!!NON CI OFFENDIAMO NEANCHE QUANDO CI DAI DELL'ANELLO DI CONGIUNZIONE TRA PRIMATI ED ESSERE UMANI!!!!!!!!
COMUNQUE CARO BEPPE,L'INSULTO NON MI E' PIACIUTO PER NIENTE!!!!!!!!!!!!LIMITATI AD ADOPERARLO PER I POLITICI CHE CI GOVERNANO E SOPRATUTTO PER CHI LI ELEGGE!!!!!!!!


un onesto essere umano 10.03.07 20:28

Se non sai capire un commento ironico sei un 'modesto' essere umano

Gianluca S. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 10.03.07 20:49| 
 |
Rispondi al commento

Non parliamo della figura che ha fatto Mastella con Santoro... Era indignato... Senza menzionare il fatto che i parlamentari i "DICO" ce li hanno da anni... ma questo la tv non ritiene essenziale dirlo.
Quanto a Rutelli, se non sai parlare quella lingua, che mi ricorda molto vagamente l'inglese, stai zitto no?!?...
RESET

Marco P. Commentatore certificato 10.03.07 20:47| 
 |
Rispondi al commento

Io sono fiera di essere italiana lo sono sempre stata e sempre lo sarò anche perchè sono 127 anni che parte della mia famiglia ha messo le Sue regole ..l'altra parte ha contribuito a mantenerle .
Grazie per rispettarle.

Elisabetta Patti. 10.03.07 20:45| 
 |
Rispondi al commento

@Vito Liberto 10.03.07 20:27

Disinformazione rete4

mastella udeur
santa-chè an

=========================

Per un elettore di sinistra debosciato, filoterrorista, tossicodipendente dalla sessualità incerta, irresponsabile a tal punto da volersi sposare con una raccomandata, facilmente raggirabile da imbonitori da 4 soldi come prodi, rutelli, fassino, dalema, ecc. il TG4 potrà sembrare disinformazione.
Per chi ci tiene al futuro dell'Italia è vera informazione!

Martino Estate Commentatore certificato 10.03.07 20:45| 
 
  • Currently 1/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento
Discussione

@Mafiello Dell'Utri 10.03.07 20:34

Martino Estate 10.03.07 20:15

Ben tornato, utile i.iota servo della gleba.

P. S. La destra è stata resa una porcheria proprio dal tuo padrone
=========================

Detto da un fallimento politico e sociale come quello che appoggi...beh direi che è un complimento!

Serva è la tua mamma...dello stalliere

Martino Estate Commentatore certificato 10.03.07 20:43| 
 |
Rispondi al commento

Pronti ad imminenti elezioni politiche...mi sa che Prodi dopo l'affare Mastella non avrà più i voti! Una parte parte della Margherita è in fermento.... Mi sa che già settimana prossima si vedranno i risultati del più grosso fallimento politico dal dopo guerra in poi

Martino Estate Commentatore certificato 10.03.07 20:40| 
 |
Rispondi al commento

@giampiero puddu

PERCHE' INVECE DI ROMPERE LE PALLE NON VAI DA UN DOTTORE PER FARTI DARE UNA CREMINA PER LENIRE IL DOLORE AL FORO?

Martino Estate Commentatore certificato 10.03.07 20:37| 
 |
Rispondi al commento

Disinformatori rete4

mastella udeur
santa-chè an
frabis mauro udeur

Vito Liberto Commentatore in marcia al V2day 10.03.07 20:35| 
 |
Rispondi al commento

@Vito Liberto 10.03.07 20:27

Disinformazione rete4

mastella udeur
santa-chè an

=========================

Per un elettore di sinistra debosciato, filoterrorista, tossicodipendente dalla sessualità incerta, irresponsabile a tal punto da volersi sposare con una raccomandata, facilmente raggirabile da imbonitori da 4 soldi come prodi, rutelli, fassino, dalema, ecc. il TG4 potrà sembrare disinformazione.
Per chi ci tiene al futuro dell'Italia è vera informazione!

Martino Estate Commentatore certificato 10.03.07 20:32| 
 
  • Currently 1.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

Non riesco a trovare sul web la legge circa i privilegi dei parlamentari e giornalisi sui dico o qualche fonte . Qualcuno può aiutarmi?

agostino petrelli 10.03.07 20:32| 
 |
Rispondi al commento

Oggi a Ferrara un grande esempio di SENSO DEL DOVERE e di giusto RISPETTO di un politico verso il popolo. Giudicate voi.

Il SINDACO di FERRARA ha negato udienza ai suoi cittadini e al nostro amico Grillo chiamato ad assisterli, affermando che: l'INCONTRO per dibattere sull'argomento del quale in effetti si voleva puntualizzare l'opinione della gente consegnado i risultati di una consultazione popolare nell'incontro, preannunciato per tempo, andava tenuto melle...... SEDI OPPORTUNE.

Mi domando e vi domando: quali sarebbero le sedi opportune per un SINDACO, migliori per dibattere, se non che innanzi alla gente che lo ha eletto dopo averne ricevuta una delegazione in COMUNE CHE è PRIMA CHE LA SEDE DEL GOVERNO CITTADINO E' LA CASA DI TUTTI I CITTADINI, e le cui porte sono rimaste chiuse rigorosamente E VERGOGNOSAMENTE al popolo..... sovrano, quando mai!!!!
Mi auguro che questa volta i CITTADINI DI FERRARA si rendano conto che è ora di finirla di essere sudditi. Tra non considerati e niente, MEGLIO forse NIENTE fino a che non SI TROVI di meglio. SECONDO ME. Se sbaglio chiedo scusa ai ferraresi, MA SONO CONVINTO CHE ALTRI DEBBANO FARLO, O NO? ciao

Francesco

f.marletta 10.03.07 20:31| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

17 MARZO A ROMA P.della Repubblica ore 15
MANIFESTAZIONE NAZIONALE
per il ritiro delle truppe dall’Afghanistan e da tutti i fronti di guerra


Per il 17 marzo è stata lanciata dal Forum Sociale Mondiale a Nairobi la Giornata mondiale contro la guerra, nell’anniversario dell’invasione USA dell’Iraq. In tutto il mondo, milioni di persone chiederanno la fine delle guerre, a partire da Iraq e Afghanistan, la chiusura delle basi, il disarmo atomico. In quei giorni, il Parlamento italiano voterà sul rifinanziamento delle missioni, Afghanistan in primis. Per questo invitiamo tutte/i coloro che condividono il sogno della pace e della giustizia ad essere in piazza a Roma, nella Giornata mondiale contro la guerra, per dire NO al rifinanziamento delle missioni di guerra, NO alle basi e alle spese militari.
Il movimento contro la nuova base USA di Vicenza ha segnato con la straordinaria manifestazione del 17 febbraio una svolta contro le politiche belliche del governo, per una nuova stagione di lotte che rompa la complicità dell’Italia con la guerra permanente. Ma il governo Prodi-bis, rimesso in piedi con ulteriori contributi da destra, sfida il movimento no-war, affermando piena fedeltà a Usa e Nato, confermando le missioni belliche e la base a Vicenza. Viene meno l’illusione del “governo amico” e nasce per chi ama la pace la responsabilità di costruire una nuova opposizione sociale alle politiche di guerra, dando continuità al movimento dopo il 17 febbraio e contestando la politica estera del Prodi-bis. E il primo obiettivo, oltre a vincere la lotta contro il Dal Molin, è il ritiro delle truppe dall’Afghanistan, annullando la complicità con la guerra Nato. La lotta di Vicenza è diventata di tutti/e: così deve essere per quella contro l’intera politica di guerra, partendo da chi sul territorio contesta la militarizzazione crescente.

mario rossi 10.03.07 20:28| 
 |
Rispondi al commento

Disinformazione rete4

mastella udeur
santa-chè an

Vito Liberto Commentatore in marcia al V2day 10.03.07 20:27| 
 |
Rispondi al commento

fra rutelli e una scimmia con la sindrome di down che abbia appena ricevuto una fragorosa bastonata in testa, io preferiso la scimmia.

perche non facciamo un parlamento di scimmie, per una repubblica delle banane come la nostra è l'ideale, sono sicuro riuscirebbero a governare meglio!!!!!

bruno a. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 10.03.07 20:20| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Questo Im-becille di Roby & 14 10.03.07 20:05 ha scritto:

X Martino Inverno.
Se non erro San Martino è il giorno dei cornuti mai nome fu cosi azzeccato.
Infatti i cornuti sono sempre gli ultimi a saperlo.
Ora mi spiego perchè professi tanto Amore per Berlusconi.

==============

Io professo solo il fatto che tu sei un cornuto e che tutti gli elettori di sinistra sono persone irresponsabili e di scarsa cultura!
Dato che l'elettore di sinistra è facilmente circuibile, ci casca quando la sinistra, alleata con mafia, 'ndrangata, terroristi, commercianti di schiavi, accusa di tali nefandezze il centrodestra!
Solo gli stupidi invertebrati come voi riescono a crederci! Intanto ora salta fuori le nefandezze calabresi di Fortugno e delle cooperative rosse in campo sanitario

Martino Estate Commentatore certificato 10.03.07 20:15| 
 |
Rispondi al commento

Gli Italiani dovrebbero imparare per prima cosa ad accettare la loro realtà…e non cercare di cambiarla sempre e ”solamente con le chiacchiere” ….solo una volata che saranno riusciti ad assolvere a questo loro prima dovere, potranno pensare di cominciare a rimboccarsi le maniche, e cercare di cambiarla “realmente”…ammesso e non concesso che gli Italiani abbiano mai avuto veramente voglia di cambiare….


Ps: Che ci piaccia o no, anche il ridicolo video messaggio del ministro rutelli, “paradossalmente”, rappresenta alla perfezione il nostro altrettanto ridicolo paese!!

Marchesi Guido 10.03.07 20:13| 
 |
Rispondi al commento

il rispetto non c'è neanche in tv!
le speculazioni sulla povera gente, sui fatti di cronaca di altri.. sui cavoli degli altri è vergognoso

Dovrebbe esserci una legge che regola il modo di dire le notizie! Perchè adesso fanno tutti a gara pèer chi riprende più morti, o per chi riprende più tette!
Oltre alla parola rispetto dovremmo cercare sul vocabolario la parola..

MORALE: "che riguarda l'agire umano in rapporto all'idea che si ha del bene e del male (già qui però siam messi male)[..] che è conformi ai principi del giusto e dell'onesto.."

io direi che è ora di un nuovo manifesto.. come quelli delle avanguardie.. che però non riguarda l'arte, ma la televisione!! Poi lo firmiamo in tanti..e vedrai che qualcuno andrà a fare un'altro lavoro (dipendente, pagando le tasse!)

Cambiare la politica, i politici, la televisione.. gia con questo blog.. ma con internet in generale.. Possiamo provare!...

riccardo seri Commentatore in marcia al V2day 10.03.07 20:12| 
 |
Rispondi al commento

UN NUOVOO MODO DI TELEFONARE:

www.levoip.it

Provate ora anche perchè è tutto GRATIS. Scaricate il software (GRATIS), scegliete l'username, ed il nostro server le regalerà del credito per provare la nostra qualità, che senza tema di smentite dichiaro superiore a chiunque sul mercato. Regalo per tutti coloro che si vorranno registrare durante il periodo di promozione.

NON Ricaricate più il Cellulare, usalo con:

www.levoip.it

migliore di tutti...un vero telefono a costi minori di skype... e lo usi anche dal tuo vecchio telefono di casa o GSM.... PROVATE è GRATIS e sarà presentato al CeBIT di Hannover il 15 marzo.
Scarica il programma, scegli il nominativo e password, su tools scegli language e vai su Italiano. Il resto è facile e soprattutto gratis fino al lancio ufficiale e garantito come il meno costoso da tutti i siti web di confronto. Vi aspetto numerosi. Anche tu Beppe, FORZA!!!
COSA ASPETTI A PROVARLO?

Gian Piero Lombardi Commentatore certificato 10.03.07 20:12| 
 
  • Currently 1/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Il tema è perfetto,caro Grillo.
E'dimostrato dai numerosi commenti inviati.
Il popolo italiano si merita il lancio di noccioline e banane,oltre alla casta politica
che lo rappresenta.

gerardo falchi 10.03.07 20:07| 
 |
Rispondi al commento

NATURA E CULTURA,
tratto dall'intervista di BARBARA PALOMBELLI a FRANCESCO RUTELLI,
notizie AMSA, 10 marzo 2007, ore 20.00.

"Cara Palombelli, dobbiamo scegliere, prendere decisioni, più pensando ai nostri figli che a noi stessi.

Come ministro della Cultura non è certo mia intenzione imbavagliare il libero pensiero, pur tuttavia ritengo che la Natura venga prima della Cultura.

Per quanto riguarda l'omosessualità, non l'ho mai considerata una malattia, ci mancherebbe, e nemmeno, come ben sai, la bisessualità: si tratta, molto semplicemente, di un particolare esito culturale, che conduce a determinate scelte non naturali, o poco naturali, oppure meno naturali di altre.

Ne consegue che non posso appoggiare i Dico, perché contrari alla famiglia naturale.

Natura e Cultura, quindi: due categorie che dobbiamo assumere come stella polare per la navigazione dell'azienda Italia.

Per questa ragione ti anticipo che mi batterò per un disegno di legge che preveda l'abrogazione dell'insegnamento della religione cattolica ai minori di 18 anni.

Dal momento che antepongo la Natura alla Cultura, non vedo la necessità di un insegnamento di tipo religioso: non è forse il sacro dono della Fede un fenomeno naturale, il manifestarsi biologico della Grazia divina?

Devo questa intuizione all'osservazione della mia collega di partito Binetti, fervente cattolica: evidentemente, ella è un prodotto naturale, non culturale.

Lasciamo dunque che l'ispirazione religiosa si manifesti naturalmente nelle ragazze e nei ragazzi del nostro Paese: compiuti 18 anni, divenuti maggiorenni, coloro i quali avranno avuto questa fortuna potranno approfondire culturalmente il loro afflato di trascendenza."

renzo tramaglino 10.03.07 20:00| 
 |
Rispondi al commento

I primati non maltrattano il pianeta come facciamo noi oggi. non ci si può paragonare agl'animali sono molto più intelligenti di noi, loro prendono solo quello che gli serve per vivere!!!

Maurizio f. Commentatore certificato 10.03.07 20:00| 
 
  • Currently 3.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

Che bello mi sembra d'essere tornato alle elementari degli anni sessanta che mi becco i voti.
Beppuccio bello, ma una cosa meno omologante non ve la potevate inventare?

Come voto all'idea del voto gli darei un due meno meno..........

Beppe ma come t'è venuta sta zzataca?

francesco folchi Commentatore in marcia al V2day 10.03.07 20:00| 
 
  • Currently 1/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Sempre più PUDDU chi legge.

cesaretto moriconi 10.03.07 19:58| 
 
  • Currently 4.2/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento

Il bello e che a Genova durante il G8 ti pestavano anche se eri medico, o se solo stavi li a farti i fatti tuoi, a milano invece la bella galleria è diventata un tubo di scarico marchiato Scotland e nessuno ha mosso un dito.

Erik Benadar 10.03.07 19:41| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

GIAMPIERO PUDDU E' STATO VIOLENTATO DA QUALCHE PRETE?

Spero di si per quanto rompe (e assolvo in via del tutto straordinaria il prete che l'ha fatto!)

Martino Estate Commentatore certificato 10.03.07 19:41| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

nonno ascoltami : Bossi disse che col tricolore ci si puliva il culo, Berlusconi ha dipinto coglioni alcuni italiani, la Mussolini ha chiamato frocio un parlamentare ........io ho solo detto ad un compagno "vaffammoccamammeta"e la maestra mi ha detto "maleducato!"

caro nipote ,a tue spese stai imparando che ci sono italiani di serie a e di serie b...dentro e fuori i tribunali. pensa che il vaticano parla di eguaglianza....ed è una monarchia !

peppino garibaldi 10.03.07 19:41| 
 |
Rispondi al commento

OT
\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\
Bush gira l’America Latina per “donare” Danari ai falsi innovatori…..in primis Lula.

Nel mentre Gore gira il mondo con “una scomoda verità”!!!.

Ecco i motivi di Bush per socializzare con i vecchi nemici!!!!.

Il re del petrolio che pensa all’energia rinovabile?

Clicca per leggere
\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\

Emanuele Salli 10.03.07 19:39| 
 |
Rispondi al commento

Incredibile, paolone cento ha preferito il corteo degli irriducibili della Lazio a quello dei froci. Gli interessano più i voti della curva che quelli dei gai: che uomo miserrimo, che nullità al quadrato, che inutile zavorra per il paese.

vittorio boldini 10.03.07 19:39| 
 
  • Currently 3.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

OT

POI MI VENITE A PARLARE DI RISPETTO VOI?

AVETE MONOPOLIZZATO LA RAI, AVETE RIMESSO QUEL GRAN GIORNALISTA DI SANTORO A DIFENDERE I DIRITTI DEI GAY, COME SE LORO DA SOLI NON FOSSERO CAPACI, AVETE CHIESTO E OTTENUTO MILIONI DI VOTI PER FARE UNA LEGGE CHE DESSE DEI DIRITTI ALLE COPPIE OMOSESSUALI, SAPENDO BENISSIMO CHE UN PRESIDENTE DEL CONSIGLIO DEMOCRISTIANO NON SI SAREBBE MAI POTUTA FARE UNA LEGGE DEL GENERE, E POI PARLATE DI RISPETTO?

TANTO, QUANDO NON SAPETE PIU' COSA DIRE, AVETE SEMPRE UN BERLUSCONI DI TURNO SU CUI SFOGARVI.

RISPETTO, ALTRO CHE RISPETTO, DOVETE PROVARE VERGOGNA.

E BASTA.

La_Verde_Milonga _Inquieta Commentatore certificato 10.03.07 19:38| 
 
  • Currently 3.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

Noi Italiani non ci amiamo, non ci rispettiamo, le nostre tradizioni le soffochiamo, ci vengono piano piano sottratte, VOGLIONO che dimentichiamo di esser Italiani, vogliono che Italiano sia meno che niente, schiacciati e vilipesi, senza identità, con cultura sotto i piedi, continuano l'opera di distruzione di un Paese iniziata quando ci hanno fatto credere che "progresso" era sputare sulle tradizioni, sulla cultura nazionale, sull'arte Italiana. Quando ci hanno fatto credere che esser liberi voleva dire istupidirsi di canne, farsi intruppare nei cortei, o partecipare a scioperi rovinosi per il nostro portafoglio e per la ditta che li subiva, ma ottimo nutrimento per interessi "altri " dai nostri. Oppure a scioperi che servivano solo da collante per interessi dei Padroni con quello dei Sindacati...Ci siamo fidati
di Tribuni che ci hanno tolto tempo, salute, denari. Ci siamo fatti ridurre a utili mucche, stupide e tarde, buone solo al momento del voto e al momento di metter le mani al portafogli.
E questo perchè in noi Italiani c'e' un bel po' di PINOCCHIO: le bugie le raccontiamo a noi stessi,e a quelli che per rivalsa, amiamo fregare. Il nostro lavoro, le nostre monete d'oro , ce le facciamo rubare da quattro MALANDRINI, senza valore, perchè siamo pigri, e abbiamo scelto la strada che ci veniva presentata come la più facile: In realtà ci hanno derubato, ci fanno viver tutti al di sotto di quel che dovremmo in base al nostro lavoro, e una parte di furbi, non solo i politici, ma un bel gruppazzo, nei vari rami : dalla pubblica amministrazione , ai Sindacati.... e via con i soliti, Banche, Burocrati d'alto bordo...., si stanno consumando il paese. Teste vuote, omuncoli potenti,boriosi, ma furbi matricolati quando si tratta dei loro interessi, e noi qui, a lasciarci turlupinare e mettere i piedi intesta da qualunque "straniero" calchi il nostro terreno : sia zingaro, tedesco, americano, inglese ,
francese, noi, PROVINCIALI e succubi , fino alla imbecillità

Marista Urru (marista urru) Commentatore certificato 10.03.07 19:37| 
 
  • Currently 4.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non posso credere che il video di rutelli sia vero...come siamo caduti in basso.Siamo in un paese dove chi governa non ha rispetto neanche per se stesso.Se fossi uno straniero e vedessi un video del genere penserei di andare a visitare un paese del quinto mondo...complimenti come al solito sappimo distinguerci.

andrea c. Commentatore certificato 10.03.07 19:33| 
 |
Rispondi al commento

OT

INCREDIBILE MA VERO!!!


A FERRARA SONO USCITI IN QUESTI GIORNI MANIFESTI DOVE RIFONDAZIONE COMUNISTA INVITA GLI OPERAI A NON METTERE IL TFR IN FONDI PRIVATI, MA DI LASCIARLO IN AZIENDA NELLE MANI DEL PADRONE!!!

PRIMA FANNO LE LEGGI, E POI DICONO CHE NON SERVONO A NULLA, INDI PER CUI, MABIARE TUTTO PER NON CAMBIARE NULLA.

QUESTA E' LA COERENZA DEI COMPAGNI CHE, DOPO 6 MESI DI GOVERNO, UNA CRISI, DECINE DI TRUFFE AI DANNI DEI CITTADINI, SOFFRE ANCORA DELLA SINDROME DEL NANO TRUFFOLO...

COLPA DI BERLUSCONI, COLPA DEL PAPA, COLPA DEI PRETI, COLPA DI DUE DISSIDENTI, COLPA DI MASTELLA.

MA COLPA DELLE VOSTRE TESTE PIENE DI GHIAIA DI FIUME MAI VERO?

La_Verde_Milonga _Inquieta Commentatore certificato 10.03.07 19:32| 
 
  • Currently 3.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento

DUNQUE VEDIAMO...

SE CAPISCO BENE LA COLPA del fatto che in italia "non c'è rispetto" è:
primo delle aziende,
poi dei politici
e terzo nientemeno che degli stranieri

GRILLO SEI RIDICOLO... MA DOvE LI METTI GLI "ITALIANI"

ogni volta, tu e i tuoi seguaci, fate lo stesso errore: sottraete da quelli con responsabilità per le magnagne dell'Italia "GLI ITALIANI", a partire da "VOI STESSI".

SVEGLIA GRILLO.

NOI (TU COMPRESO) SIAMO L'ITALIA...
noi che votiamo
noi che ci ubriachiamo di telefonini
noi che facciamo grande il festival di sanremo, la defilippi, costanzo e il grande fratello
noi che non sappiamo la storia
noi che sosteniamo il calcio corrotto
noi non sappiamo più insegnare il rispetto ai nostri figli
noi che condanniamo l'insegnante del figlio se lo sgrida, o gli vieta cellulare, pearcing o la pancia scoperta
noi che superiamo le code dal panettiere
noi imprenditori che evadiamo le tasse
noi che operai e impiegati che invidiamo chi le evade
noi non che gli onesti li chiamiamo coglioni
noi i furbetti del quartierino
noi che li invidiamo
noi che diamo il voto in cambio di favori
noi che gettiamo le cartine della caramella per terra
noi che violiamo i limiti di velocità

NOI SEMPERE NOI
CAZ...

MA QUANDO LO CAPISCI CHE IL TUO OBIETTIVO DEVE ESSERE L'”ITALIANO” E NON UNA “CATEGORIA”

QUANDO E' CHE CAPISCI CHE GLI ITALIANI E
L'ITALIA (E IL SUO GOVERNO FATTO DAI POLITICI) SONO LA STESSA COSA

NON SE NE ESCE SE CONTINUIAMO A DARE LA COLPA “AGLI ALTRI”

Roberto Stagni Commentatore certificato 10.03.07 19:31| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

Sempre meglio della figura che il Presidente Berlusconi ha ritenuto di fare quando ha parlato all'ONU ...in inglese ..e che ha dato grandi problemi anche agli interpreti ufficiali.
Perchè cari signori quando uno lavora magari alla fine dice anche ..: "ma va a fann.....".
Non si capisce un c..o e basta ..avrei detto.-

Elisabetta Patti. 10.03.07 19:26| 
 |
Rispondi al commento

Egoismo nel DNA,questo non ce lo leva nessuno e proprio questo,unito alla nostra lontanaza dall'essere veramente un popolo EVOLUTO,ci porta a simili risultati.
L'uomo pare non riuscire proprio a vedere oltre la propria esistenza,oramai impera il CARPE DIEM.
Il pensiero comune e' in buona sostanza questo:"perche' devo fare sacrefici per agevolare il figlio del dfiglio del vicino?"

enrico bosco Commentatore in marcia al V2day 10.03.07 19:24| 
 |
Rispondi al commento

On. Rutelli ?
Welcome TO...only To no in ...
Però Lei può usufruire di interpreti parlamentari ..a..zoo.!

Elisabetta Patti. 10.03.07 19:18| 
 |
Rispondi al commento

On.Rutelli solo un appunto "wi are" = da pronunciare molto aperto ..(il Suo sembrava un Where) ... Ir/tali= non Italy..villeigis ..non villagis ..
bat è troppo "aperto"

Elisabetta Patti. 10.03.07 19:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

"Organais" ha pronunciato L'On. Rutelli ..non male no ??

Elisabetta Patti. 10.03.07 19:07| 
 |
Rispondi al commento

PER TUTTE LE DOMANDE DI QUESTO GENERE:

@@@ Volevo solo chiedervi come posso darvi una mano?dove vi incontrate?Grazie

Ciao.

Viviamo in clandestinità, non abbiamo riunioni, non abbiamo sedi, non abbiamo
membri, non abbiamo iscritti, non abbiamo raccolte fondi , non siamo
un'organizzazione, ma una non-organizzazione

diciamo a tutti questa cosa qua:

SALVA SUL TUO COMPUTER LE PAGINE DEL SITO CON LE ISTRUZIONI PER COSTRUIRE IL
MOTORE DI SCHIIETTI, http://d,omenico-sc,hietti.blogspot.com

POI CON CALMA VEDRAI CHE DA SOLO CAPIRAI QUELLO CHE PUOI FARE... PER ESEMPIO
FORMARE UN TUO COMITATO AUTONOMO CON DEI TUOI AMICI FIDATI...

IL COMITATO AUTONOMO NONVIOLENTO SLEGATO DA OGNI STRUTTURA CENTRALIZZATA E'
L'IDEALE,

SI TRATTA DI UN GRUPPO DI AMICI CHE SI AIUTANO A SOPRAVVIVERE E METTONO IN
MOTO DINAMICHE NONVIOLENTE

QUI VIENE SPIEGATO DELLE DINAMICHE NONVIOLENTE
http://d,omenico-schi,etti.blogspot.com/2006/02/dinamica-nonviolenta-schiettista.html

VEDRAI CHE QUANDO E' IL MOMENTO CAPISCI COME FARE... DA SOLO, CON I TUOI
AMICI... CHE VI AUTORGANIZZATE, DECIDETE INSIEME COME FARE, COME AIUTARVI
FRA VOI E COME AIUTARE GLI ALTRI...

LE ORGANIZZAZIONI GIA' ESISTENTI SONO TUTTE DEVIATE VERSO IL NULLA,..

ti scegli una dinamica nonviolenta da mettere in moto con i tuoi amici e vai
fino ad obiettivo raggiunto....


Carmelo Daccapo 10.03.07 19:06| 
 |
Rispondi al commento

OT
\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\
COSA SUCCEDE A LA 7 ?

L'emittente del gruppo Telecom spegne l'informazione
del cdr!!.

Preferiscono comprare prodotti di Endemol etc.

La redazione dei TG dimezzata e boicottata!!!.

Leggi per quale motivo.

Clicca per leggere
\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\

Emanuele Salli 10.03.07 19:06| 
 |
Rispondi al commento

Non si offenda ma penso che il sig.Rutelli
rappresenti egregiamente tutti gli italiani.

Da un paese dove le parole hanno più
verità dei numeri cosa si aspetta?

Lei dice che Rutelli non sa l'inglese?
Qualcuno potrebbe dirle che Rutelli parla
correntemente inglesaliano o gramelot
o interlingua!

Forse non se n'è accorto ma sembra
proprio che il politico di mestiere
debba portare avanti l'IGNORANZA.

In tutti i rami dello scibile esistono
gli esperti in un campo
ma ecco che se un 'esperto' va al
Governo diventa "tecnico"
che per uno che non solo ha studiato
ma ha anche innovato e creato tutta la
vita è un'offesa..

le idee fanno paura caro Grillo soprattutto
quando sono idee qualificate..

Fra le chicche di ignoranza politica le segnalo
volentieri una puntata di Che Tempo Che Fa
quella dove l'onorevole Fini confessò di
essersi fumato uno spinello..
in quella puntata Fini disse di non sapere che vuol dire "derivata" (come si fa a parlare di economia se si è così ignoranti !!!)

Sono un fisico teorico e glielo dico
soltanto per farle capire come per
me idee e numeri vadano di pari passo..

per me gli italiani sono un popolo
di fanfaroni

con la crisi del governo Prodi ho deciso
di fare un regalo a questo popolo di
fanfaroni
ho deciso di suggerire una legge elettorale
io..
si litiga fra proporzionale alla tedesca
(un falso proporzionale) e bipolarismo
ed io per vedere fino a che punto potessero
essere insulsi i partiti nostrani
ho scritto una legge elettorale PERFETTA
beh perfetta no..
le potranno dire tutti quelli che sanno
un po' di matematica che una legge
elettorale perfetta non esiste...
diciamo che io ho scritto una legge
elettorale OTTIMALE e ben adatta all'Italia..

questa MERAVIGLIA (se confrontata con le
altre leggi elettorali in giro per il
mondo) l'ho mandata a tutti i deputati
italiani

certo avrei potuto passare il mio mese
di vacanza in modi più piacevoli che
scrivere email a dx e manca a chi non
vuole sentire.

Antonio Di Cecco 10.03.07 19:03| 
 |
Rispondi al commento

Sentito l'On Rutelli non è così male in inglese ..i termini sono prununciati correttamente ...ho sentito di peggio ( MR. Berlusconi ad esempio...)
E' un discorso minimale ma non così lontano da quelli che esprime il Presidente Bush seppur madrelingua.
Direi un top english tra il 6/7.

Elisabetta Patti. 10.03.07 18:59| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ma perchè..perchè siamo ridotti a questo???
forse proprio perchè la mafia è nata da noi???
si...credo proprio di si...

Marianna Russo Commentatore certificato 10.03.07 18:58| 
 |
Rispondi al commento

Recentemente ho letto un libro piccolo,ma illuminante,'L'EPOCA DELLE PASSIONI TRISTI'di M. Benasayag e G.Schmit.Due psicoanalisti francesi subissati dalle sempre più pressanti richieste di aiuto dalle famiglie,dalle istituzioni..dalla sacietà in toto.Illuminante non certo per una qualche a noi incomprensibile scoperta sul nostro intricato circuito mentale,ma per 3,per me,ragioni fondamentali:
1)E'un testo fruibile per chiunque (cosa più che rara da esponenti di qualunque branchia della medicina!)
2)Una visione di insieme dei mille e uno problemi della nostra società.Detta così, sembra un'insignificante banalità.Ma non lo è.Ogni giorno,aggiungiamo un dato negativo alla già troppo lumga lista delle nefandezze protratte a nostro danno,fisico e morale.E senza,di fatto, poter fare nulla.Chi la spunta,fa parte dei soliti noti e ne è,pure,l'artefice.
Di queste mille schegge che ci colpiscono senza tregua,questi due 'psico'ne hanno ricostruito l'insieme e cercato il motivo della deflagrazione.ESITO:dagli anni '70,crollo graduale di ogni 'speranza nel futuro' abilmente orchestrata dal 'potere' per impostare la società in uno schema basato SOLO sull'economia.UN'ALTRA BANALITA',DIRETE.Sì,ma no.Ne abbiamo prova ogni giorno,vero,ma, dato che i più,di numero,siamo tutti noi, dobbiamo renderci pienamente conto di come hanno perpetrato l'inganno e chefare.Ogni 'sicurezza'è morta. 'Crisi dell'autorità,nel privato e nel pubblico, legata alle minacce del futuro.Pressione crescente dell'UTILIRARISMO legata all'invasione dell'ideologia neoliberista in tutte le sfere della vita.Formattazione degli individui mediante il ricorso alle 'etichette' che tendono a spianare le loro molteplicità.'
Perdita di autorità quindi di rispetto,di lavoro quindi obbligo a studi UTILI,di valori visto che la trasgressione E' UNA REGOLA.3)I due ps.e colleghi conformi vanno contro le d.farmaceutiche, non curano solo il sintomo, mostrano la personale molteplicità ad ogni PERSONA. E'oradiconnettere icervelli

viviana semprini Commentatore certificato 10.03.07 18:58| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe, ieri sera ero a padova per vedere il tuo spettacolo e voglio ringraziarti perche' ogni volta sai dare quell'energia e quella voglia di reagire a sta Italietta del c.. di cui solo tu sei capace.In pèarticolare voglio sottolinare a tutto il blog l'intervento su modifiche costituzionali/elettorale. E' da quando sono all'università che con i miei amici di appartamento parliamo di modifiche che portino i nostri "beneamati fancazzoni" di politici a stare non piu' di 2-3 legislature a Montecitorio e poi a casa e parliamo di modifiche che possano consentire a noi cittadini di votare su una squadra di governo gia' presentata prima delle elezioni e non sapere dopo chi va in quel Ministero piuttosto che in un altro.., ebbene sapere che ieri sera sono state ripetute da beppe queste esatte cose mi ha fatto capire che non sono ( non siamo) soli e possiamo cambiare sto Paese del cazzo. Ma la domanda e' come??? ALLORA MI RIVOLGO A TUTTO IL BLOG E CHIEDO A VOI DI DARE OPINIONI SU QUESTO ARGOMENTO E DI RIPOSNDERMI SUL COSA NOI CITTADINI, CON IL "POTERE" CHE OGGI CI CONSENTE LA LEGGE, POSSIAMO FARE PER CAMBIARE STO STATO DI COSE..POSSIAMO FARE UN C.. DI REFERENDUM CHE SIA DECENTE E CHE SIA FATTO E "SPONSORIZZATO" SOLO DAI NOI CITTADINI SENZA L'INTERVENTO DI PARTITI CHE NOI CI RAPPRESENTANO PIU'?COSA SI PUO' FARE RAGAZZI?.. POSSIAMO FARCELA SE STIAMO TUTTI ASSIEME ANCHE NELLE POSSIBILI DIVERSITA' DI OPINIONE PERCHE' IO SONO SICURO CHE A TUTTI NOI AMICI DI BEPPE INTERESSA CAMBIARE QUESTA ITALIA, COSA CHE NON VUOLE FARE CHI SIEDE IN PARLAMENTO E CHE RAPPRESENTA ORMAI SOLO IL SUO PORTAFOGLIO..FORZA RAGAZZI CE LA POSSIAMO FARE. Grazie

Matteo L. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 10.03.07 18:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

UNA DOMANDA PERO' VE LA DEVO FARE ?

PERCHE' NON EMIGRATE COME NOI ITALIANI ALL'ESTERO ?

Marco Presti (The original))
-------------------------------------
e poi chi ci resta in italia?

Stefano Z. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 10.03.07 18:54| 
 |
Rispondi al commento

ma mi sbaglio, o dopo i fatti di Catania si era parlato dei tifosi britannici come esempio da seguire, perché una volta erano hooligans e adesso sono un modello di educazione e compostezza?
e mi sbaglio, o quando ci sono stati i mondiali di calcio i britannici non sono potuti andare in germania a tifare perché il loro governo lo ha impedito chiudendo le frontiere? e perché il loro governo non ha chiuso le frontiere questa settimana?
e poi... ci stupiamo di quella povera cassiera violentata, quando il nostro Paese è anche rappresentato all'estero da 2 stilisti idioti, che pensano che lo stupro sia talmente una forma d'arte da usarlo come pubblicità, così magari i 15enni milanesi che indossano le cuffiette o le cinture D&G si sentiranno ancora più giustificati a stuprare le loro compagne di classe nel cesso della scuola e a filmarle con il cellulare per poi farle finire su youtube, o si sentiranno giustificati i vu' cumprà che queste cuffiette e queste cinture le vendono.
Rutelli dovrebbe tornare a "the pen is on the table", magari la prossima volta fa la figura di uno che ha studiato per davvero, e fa fare una migliore figura al sistema scolastico italiano.
ma apprezzo moltissimo l'astuzia del messaggio: parla di paesaggi, spiagge, campagne e colline, perché se avesse parlato dell'accoglienza che il nostro Paese offre ai turisti, ovvero prezzi di taxi, bar e molto altro rincarati apposta x loro, furti su treni nord-sud (raccontati da questo sito), furti di portafogli nel Duomo di Milano (pazzesco, si ruba alla gente in chiesa), di certo non vedrebbe più neanche l'ombra di uno straniero. anzi, gli unici stranieri che vedrebbe sono solo gli stessi che hanno stuprato la cassiera, e che le nostre forze dell'ordine non si prendono nemmeno la briga di arrestare perché, grazie all'indulto, l'arresto è solo diventato una pagliacciata.
ma fatemi il piacere, please, please, please..

noemi draghi 10.03.07 18:53| 
 |
Rispondi al commento


UNA DOMANDA PERO' VE LA DEVO FARE ?

PERCHE' NON EMIGRATE COME NOI ITALIANI ALL'ESTERO ?

Marco Presti (The original)) 10.03.07 18:50| 
 |
Rispondi al commento

ciao a tutti
io credo che ci sia molta indifferenza nel cambiare perchè siamo singolarmente dei pigri, non riusciamo a migliorare noi stessi per questo non lottiamo insieme , siamo un popolo diviso, ma non in due, tre o quattro parti, siamo ognuno per conto proprio, non abbiamo ricevuto un educazione che ci permette tramite le soddisfazioni e l orgoglio personale di fare qualcosa anche per la nostra integrità come popolo.Il rispetto lo dobbiamo avere prima per noi stessi come ho letto in molti commenti di oggi e poi sarà reciproco.
Buona serata a tutti

Stefano Z. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 10.03.07 18:46| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori



Trackback

Qui sotto puoi visualizzare altri blog che stanno scrivendo di questo post.

Se hai un blog e hai pubblicato una tua opinione relativa a questo post puoi utilizzare il trackback per segnalare il tuo intervento perchè venga inserito in questo spazio. In molti blog puoi infatti inserire il link che trovi qui sotto in uno spazio apposito durante la pubblicazione del tuo post.

Indirizzo da utilizzare per il Trackback di questo post:
http://www.beppegrillo.it/cgi-bin/mt-tb.cgi/473.

I post di altri blog che fanno riferimento al post Un Paese di rispetto:

» C’è una persecuzione contro gli omosessuali da Liberazione
E’ in atto, in Italia, una vera e propria persecuzione contro gli omosessuali. E’ guidata in modo preordinato e rigoroso da una élite politica, la quale lavora agli ordini della Chiesa cattolica [Leggi]

09.03.07 17:01

» LA TERRA DEI CAGHI da LIBERO VIDEO
RIASCOLATELO OGGI IL MITICO ELIO :-) UN AUTENTICO VEGGENTE,ALTRO CHE NOSTRADAMUS [Leggi]

09.03.07 21:33

» Mastella scappa da Annozero da Maxso's Blog
Nella puntata del 8 marzo di “Annozero” era ospite tra gli altri, il ministro della Giustizia, Clemente Mastella. Credo che il tema della puntata sia stato i “Di.Co”, però non posso confermare perché mi sono sintonizzato su Rai Due vero le 22:45. Comun... [Leggi]

09.03.07 22:54

» Giovani schiavi da ivysoul2000
Giovani schiavi [Leggi]

10.03.07 00:55

» ENEL, ENICHEM, ONU, MORTI SENZA COLPEVOLI? da ALTRE MENTI
Abbiamo appreso che è stata depositata presso la Procura della Repubblica del Tribunale di Brindisi una Consulenza Tecnica in merito ai decessi di alcuni dipendenti [Leggi]

10.03.07 10:34

» PENSIERO DELLA SETTIMANA: Umberto Saba da Giovanni Savastano
La trasformazione antropologica del popolo italiano mi rattrista. Sto cercando di rintracciare le origini di questa mia tristezza. Un pensiero di Umberto Saba mi sta aiutando non poco. [Leggi]

09.04.07 18:29

» PENSIERO DELLA SETTIMANA: Umberto Saba da Giovanni Savastano
La trasformazione antropologica del popolo italiano mi rattrista. Sto cercando di rintracciare le origini di questa mia tristezza. Un pensiero di Umberto Saba mi sta aiutando non poco. [Leggi]

31.05.07 02:41