Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Chiampa, Chiampa, Chiampa. Lèon, Lèon, Lèon.


Chiamparino.jpg

Il Chiampa nasce a Muncalè nel ’48. E’ un bambino operoso. Fa parcheggi e tunnel con la sabbia nel cortile di casa. Un segno della sua predestinazione. In futuro costruirà il parcheggio sotterraneo di Piazza San Carlo e passerà spesso i fine settimana in Val di Susa nei cantieri della Tav con secchiello e paletta.
Incontra Mastella durante una gita scolastica a Ceppaloni, giocano a guardie e ladri con l’indulto e fanno merenda insieme. Si convince allora che il suo futuro è la politica. A 25 anni è già capogruppo del Pci a Moncalieri.
Nella sua vita, sempre operosa, fa di tutto e sempre a carico dello Stato: il consigliere comunale, il segretario provinciale, il deputato e anche il sindaco. Quest’ultima carica ha origine da una storia triste. Sostituisce infatti il sindaco di Torino morto all’improvviso. Da allora il Chiampa si presenta con la fascia nera al braccio e la caratteristica aria da funerale.
La base lo ama, ma vorrebbe vederlo lavorare almeno una volta nella vita. Alle elezioni politiche del 1994 gli operai di Mirafiori gli mandano un messaggio, votano in massa il candidato di Forza Italia Meluzzi che si presenta contro di lui. Chiamparino capisce. Invita a cena a casa sua Lunardi e dopo aver lavato i piatti rilancia l’economia piemontese e le sue fortune elettorali. Il cemento, i passanti e gli inceneritori diventano i suoi riferimenti ideologici, insieme ai cimiteri dove passa il venerdì sera in cerca d’ispirazione e a controllare le esumazioni.
Berlusconi lo nota per le sue battaglie e decide di aiutarlo proponendo Buttiglione a sindaco di Torino. Una scelta felice, Buttiglione perde rovinosamente. Il Chiampa vince con il numero della Bestia: 66,6%. Si allena a correre in montagna parlando a distanza di sicurezza con gli abitanti di Venaus che vorrebbero informarlo. Gli inceneritori lo affascinano e decide di farne la sua nuova crociata. Chiampa Chiampa Chiampa. Lèon Lèon Lèon.

Guardate il fantastico video con il Chiampa idrovalorizzato dai ragazzi del Meet up di Torino.

Ps: Domani 21/4 alle 17 parteciperò a Ivrea alla Serra a un pubblico dibattito sugli inceneritori e su Mediapolis insieme a Maurizio Pallante, consulente del Ministero dell'Ambiente, a Lega Ambente, il Fai e altre organizzazioni.

20 Apr 2007, 18:10 | Scrivi | Commenti (853) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

Commenti

 

Quale raccolta differenziata volete che si faccia a Torino quando, basito, vedo un'indegna rappresentante della Polizia Municipale di Torino (una persona preposta a far rispettare il regolamento di Polizia Urbana e le leggi in genere!!!) uscirsene in bel tardo pomeriggio di luglio (era il 2005) con in braccio un lavabo ancora dotato di rubenetteria e sifone di scarico per buttarlo nel cassonetto dei rifiuti sotto casa?
Quale raccolta differenziata volete che si faccia a Torino quando il di lei degno compare abbandona davanti ai cassonetti un tavolo di legno con sopra un PC completo di monitor? (mettendo però il bigliettino con scritto "per AMIAT", allora tutto ok!)
Quale raccolta differenziata volete che si faccia a Torino quando chi è preposto all'accertamento delle infrazioni butta nel cassonetto le macerie derivate dalla ristrutturazione del proprio alloggio? Chi controlla i controllori?
Il mio pensiero si rivolge anche a tutti quei disgraziati che abbandonano ai piedi dei cassonetti batterie, televisori, divani, letti e frigoriferi, i quali, per intere settimane, diventeranno il pisciatoio dei cani a passeggio! Il problema è che manca la sensibilità anche per questo! Bisognerebbe iniziare a sanzionare anche per questo! Gli italiani, me ne dolgo, si muovono solo a bastonate!

Mario C. Commentatore certificato 27.09.07 17:51| 
 |
Rispondi al commento

Ma caro Beppe ma gente cosi' togliersi dai cosidetti no o farsi la residenza presso il cucuzzolo dell'iceneritore ??? Ciao a tutti

Salvatore Di Salvo 24.06.07 14:04| 
 |
Rispondi al commento

SONO DI MILANO, E DOPO DUE MANDATI (NN RIESCO ANCORA A CREDERCI!!) DI QUELL' INSIPIENTE, IGNORANTE, FASULLO, PARASSITA, CORROTTO, BROGLIUSCONIANO, SMUTANDATO, FRIVOLO, GAGLIOFFO, MEDIOCRE, LADRO E RIDICOLO DELL' ALBERTINA (COSI' LO CHIAMA BOSSI), DAVVERO NON MI SENTO DI CRITICARE NESSUNO. TANTOMENO CHIAMPARINO. SALUTI

Francesco Manfredi 27.04.07 09:43| 
 |
Rispondi al commento

salve. sono emiliano moroni di novara. sono consulente ambientale e faccio parte (come riccardo lanza nel video) del nuovo partito "l' ambiente" moderati di centro, un movimento etico, giovane ed innovativo. volevo comunicarvi della problematica delle radiazioni naturali dal sottosuolo, cioe' i decadimenti del gas radon (polonio 210, etc), argomanto che seguiamo con l' istituto dei tumori di milano, dopo le scoperte del prof Limardo.... mi piacerebbe mettere a conoscenza Grillo di queste scoperte rivoluzionarie e magari fargli conoscere uno dei responsabili del movimento "l' ambiente", cioe', Riccardo Marchetti. vi ringrazio per la presa in visione....il meglio da tutto ogni giorno...grazie

emiliano moroni 26.04.07 21:42| 
 |
Rispondi al commento

caro beppe
approvo quello che tu dici.La maggior parte delle persone che leggono i tuoi commenti sono utenti della strada. Impariamo per una volta dagli americani ,sono avanti almeno 20 anni rispetto a noi . Le leggi in USA sono severissime ,per aver oltrepassato di 30 Km orari il limite di velocità un mio conoscente si e' fatto 3 giorni di galera ,relativo processo ,e assegnazione ad un corso di recupero per due settimane.Sino a quando non ci saranno leggi severe anche da noi ,questi casi continueranno a verificarsi.Alla faccia dei vari comitati di mamme ,o psicologi psicopatici che vogliono giustificare a nome della societa' questi comportamenti. P.S. in alcuni stati americani se si viene sorpresi in stato di ebrezza alla guida di un autovettura oltre al relativo processo e condanna si subisce la confisca dell'autoveicolo.Sai quanti papa' la domenica mattina si sveglierebbero in...ti.Ciao Massimo. Sei grande.

massimo n. Commentatore certificato 26.04.07 19:24| 
 |
Rispondi al commento

W.G.E. Fondazione – World Genesi Evolution


Organizzazione Privata Operativa , non Governativa
non ufficiale , non Politica , non Religiosa che si avvale
direttamente ed indirettamente , di tutti i massimi esperti
Mondiali nelle tecniche e tattiche strategiche , occulte e
pubbliche Interne agli Stati – Paesi , ed in modalità Internazionali .

Alcuni risultati

ITALIA .
Iniziata e completata definitivamente la distruzione della
dittatura Italiana Occulta e Operativa fino all anno 2000 .
Evitati e distrutti due tentativi di Colpo di Stato
seguenti dalle altre forze Contrastanti Occulte .
Democratizzazione dello Stato Italiano , programmata
e riuscita , e quasi completamente Convertite le Istituzioni
Ufficiali anche Militari , che Operano nell Occulto .
Molteplici tutele Istituzionali ed Industriali , programmate
e perfettamente riuscite .

Forse siete anche Voi , le Vostre Famiglie , i Vostri Figli
siete vittime di queste Persone .

Per le Vostre Economiche Spontanee Donazioni

Send on behalf of - BASSI Marco
Coordinate Banking - IT – 58 – Q – 07601 – 1200 - 000072272396


Marco BASSI 26.04.07 18:23| 
 |
Rispondi al commento

“ RICICLARE L’ACQUA “

Vista la presente e futura penuria di acqua, perché dato che oggi si tende a riciclare di tutto, non si prova a riciclare anche l’acqua. Creando un circolo vizioso ( tipo fontane che riutilizzano la propria acqua ), evitando che l’acqua dei fiumi, una volta utilizzata dalle utenze, come scarico ritorni nei fiumi per finire in mare. Magari per riprenderla e desalinizzarla.
Esempio riciclo Arno Firenze :
L’acqua dell’Arno, che proviene a monte di Firenze, viene presa e trattata dall’Acquedotto potabilizzandola. poi viene immessa nel circuito Fiorentino, per l’utilizzo civile e industriale dell’utenza, dopo l’utilizzo dell’acqua, lo scarico di dette acque e delle fogne viene avviata al Depuratore per la sua depurazione. Una volta depurata, oggi viene reimmessa in Arno a valle di Firenze, dove si avvia persa verso il mare. Invece l’acqua depurata va rimandata a monte di Firenze, in Arno o in un invaso, o direttamente all’Acquedotto, per poi essere di nuovo potabilizzata e reimmessa nel circuito cittadino.
Ovviamente questo sistema, dovrebbe essere ancor più utilizzato, nel riciclo di acqua utilizzata per il raffreddamento delle Centrali Elettriche.
Quanto sopra, così da creare un circuito di giro all’infinito, salvo aggiungere l’acqua bevuta o dispersa, mancante per ritornare al livello ottimale.
Lanciando questa piccola idea, non credo di aver esaurito tutta la materia, del riciclo e riuso dell’acqua, ma visto le alte tecnologie di cui oggi disponiamo, credo sia necessario aprire un dibattito su questo progetto, che sarebbe esportabile in qualsiasi altra situazione di carenza acqua.

Francesco Scaffei 26.04.07 16:55| 
 |
Rispondi al commento

Semplicemente fantastico!!! E' straordinario come questa classe politica riesca a mettere davanti a tutto gli interessi dei potenti (e anche i loro) e all'ultimo posto, in ultima classe dell'ultimissima carrozza del vagone merci ci siamo NOI

Alessandro Viselli 26.04.07 16:46| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe Grillo,ti riscrivo per sapere la tua opinione in merito a Telecomitalia.
Sono un dipendente di codesta societa...
Non avendo ancora ricevuto un tua risposta,da me spedita circa una settimana fà dopo il tuo commento fatto in occasione del assemblea degli azionisti.
Dopo aver letto questa mattina sul tuo sito il commento del nostro nuovo capo eletto Pistorio,vorrei se possibile una tua risposta sui vari delinquenti che si sono alternati in questa societa.
Grazie
Distinti Saluti.
Claudio

CLAUDIO PANATO 26.04.07 16:46| 
 |
Rispondi al commento

Devo fare una rettifica;
in realtà l'associazione si chiama "Le città di Roma", ci sarebbe anche il relativo sito internet www.lecittadiroma.it che tuttavia apre solo una pagina bianca con una specie di smile.

paola giovannini 26.04.07 16:12| 
 |
Rispondi al commento

ma a chi lo devolviamo il 5x1000 DELL'IRPEF?

claudio fiore 26.04.07 13:42| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Beppe,
volevo informarti che il 23 maggio alle ore 17,20 presso la sede della Regione Lazio ci sarà un'assemblea in cui si discuterà il problema della discarica di Malagrotta. Sono venuta a conoscenza di ciò grazie ad un volantino rilasciato da un'associazione mai sentita prima (anche su internet non vi è traccia) che si chiama La città di roma; questa associazione si fa promotrice del gassificatore malagrotta, secondo loro, unica alternativa alla chiusura della discarica e ha intenzione di chiedere alla Regione di approvare al più presto un altro termovalorizzatore nella provincia di frosinone (in cui sono coinvolti l'ama e l'acea). Nel volantino ovviamente si chiede di partecipare numerosi per sostenere il loro progetto.
Questa gente mi fa paura,ci utilizza come cavie, sta giocando con la nostra salute e con quella delle generazioni future!

paola giovannini 26.04.07 13:38| 
 |
Rispondi al commento

Vorrei rispettosamente un commento del Sig. Beppe Grillo sul fatto che la classe dirigente a riguardo dell'emergenza acqua non ha trovato di meglio che suggerire di non lavarsi.Il governo dice che non esiste alcuna fretta per intervenire,il Sig. Bertolaso dice altrettanto .Chi è che non la conta giusta?
Cordialmente Zirafa Silvio

silvio zirafa 26.04.07 12:58| 
 |
Rispondi al commento

Siamo alle solite....Come dici tu, in questo paese è incredibile che debba essere un comico a dire alla gente come stanno le cose; a parlare di energia, di traffico, ecc...Io ti ho visto a Torino ( sono quel ragazzo che ti ha stretto la mano e ti ha scattato una foto qundo stavi uscendo dal Mazdapalace ) e devo confessare che la parte del comico l'ha fatta il mio signor sindaco Chiamparino che ho votato basandomi sulla regola del "leggermente meno peggio". Egli, come d'altro canto il 99,9% dei nostri politici, ha dimostrato esattamente quello che è: con un eufemismo lo definirei un tantino ottuso. Ma l'alternativa a questa banda di patetici personaggi dov'è? In cosa dobbiamo credere? Per chi e in nome di cosa dobbiamo batterci per vivere decentemente? Allora è proprio così: in questo paese che non riconosco più, sta andando tutto alla rovescia, i comici li abbiamo in tv, sui giornali, in parlamento. Mi correggo, definire tali individui "comici" è un oltraggio. Ben vengano allora i Beppe Grillo che con ironia, passione, semplicità e tanta, tanta UMANITA', ci aiuti a capire qualcosa in tutto questo grandissimo casino. Un abbraccio.

Marco Scaringella 26.04.07 12:06| 
 |
Rispondi al commento

Siamo alle solite....Come dici tu, in questo paese è incredibile che debba essere un comico a dire alla gente come stanno le cose; a parlare di energia, di traffico, ecc...Io ti ho visto a Torino ( sono quel ragazzo che ti ha stretto la mano e ti ha scattato una foto qundo stavi uscendo dal Mazdapalace ) e devo confessare che la parte del comico l'ha fatta il mio signor sindaco Chiamparino che ho votato basandomi sulla regola del "leggermente meno peggio". Egli, come d'altro canto il 99,9% dei nostri politici, ha dimostrato esattamente quello che è: con un eufemismo lo definirei un tantino ottuso. Ma l'alternativa a questa banda di patetici personaggi dov'è? In cosa dobbiamo credere? Per chi e in nome di cosa dobbiamo batterci per vivere decentemente? Allora è proprio così: in questo paese che non riconosco più, sta andando tutto alla rovescia, i comici li abbiamo in tv, sui giornali, in parlamento. Mi correggo, definire tali individui "comici" è un oltraggio. Ben vengano allora i Beppe Grillo che con ironia, passione, semplicità e tanta, tanta UMANITA', ci aiuti a capire qualcosa in tutto questo grandissimo casino. Un abbraccio.

Marco Scaringella 26.04.07 11:57| 
 |
Rispondi al commento

COME AVERE LA BENZINA A META' PREZZO?*
Benzina a metà prezzo? Diamoci da fare...
Siamo venuti a sapere di un'azione comune per esercitare il nostro potere nei confronti delle compagnie petrolifere. UNITI possiamo far abbassare il prezzo muovendoci insieme, in modo intelligente e solidale. Ecco come.
La parola d'ordine è "colpire il portafoglio delle compagnie senza lederci da soli";l'idea di non comprare la benzina in un determinato giorno ha fatto ridere le compagnie (sanno benissimo che, per noi, si tratta solo di un pieno differito, perchè alla fine ne abbiamo bisogno!). C'é un sistema che invece li farà ridere pochissimo, purché si agisca in tanti. I consumatori possono incidere moltissimo sulle politiche delle aziende; bisogna usare il potere che abbiamo. La proposta è che da qui alla fine dell'anno non si compri più benzina dalle due più grosse compagnie, SHELL ed ESSO, che peraltro ormai formano un'unica compagnia. Se non venderanno più benzina (o ne venderanno molta meno), saranno obbligate a calare i prezzi. Se queste due compagnie caleranno i prezzi, le altre dovranno per forza adeguarsi.
Per farcela, però dobbiamo essere milioni di non
clienti di Esso e Shell, in tutto il mondo.
Questo messaggio proviene dalla Francia, è stato inviato ad una trentina di persone; se ciascuna di queste aderisce e a sua volta le trasmette a,
diciamo, una decina di amici, siamo a trecento. Se questi fanno altrettanto, siamo a tremila, e così via. Di questo passo, quando questo messaggio sarà arrivato alla "settima generazione", avremo raggiunto e informato 30 milioni di consumatori! se tutti sono abbastanza veloci nell'agire,potremmo cambiare le condizioni in poc tempo.E' certo che, ad agire così, non abbiamo niente da perdere, non vi
pare?
Vaff....... per un po' ai bollini e regali e baggianateche ci vincolano a queste compagnie. Coraggio, diamoci da fare.
PS. la stessa cosa si potrebbe organizzare contro tutte le Società disoneste.

Mario P. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 26.04.07 09:49| 
 |
Rispondi al commento

Pensate che qui a Terni di inceneritori ne esistono ben 3 in pochi chilometri.
C'è un aumento spropositato di casi di tumori di varia natura nelle zone immediatamente limitrofe i due "cancro-valorizzatori".
Ed il nostro sindaco che cosa fa???
Sta facendo di tutto per aprire 3 campi nomadi e per far giocare il tanto temuto derby Ternana-Perugia a porte chiuse.
D'altronde, si sa, se un cittadino medio muore di tumore fa parte della casistica!
Ma volete mettere la figura di m***a che si farebbe se i ternani non volessero i nomadi in casa (non sia mai di passare per fascisti) o se una qualche poliziotta-celerina dovesse rompersi un'unghia mentre da di manganello????

Per concludere.
Nessun giornalista vuole intervistare il dipendente Paolo Raffaelli sindaco di Terni?
Il tempo per caricare il filmato in YouTube poi lo metto io!

Cristiano Alcini 26.04.07 03:17| 
 |
Rispondi al commento

Vorrei sapere se avete informazioni circa le sostanze dette Paraben, di cui ce ne sono diversi tipi, che in base ad alcune ricerche c'è chi sostiene possano essere nocive per la salute. Sono in genere contenute in shampo, creme,ecc.
Grazie per l'attenzione.
Ciao.
Lucy

Luciana Luzi 26.04.07 00:01| 
 |
Rispondi al commento

belin, adesso ce la prendiamo anche con chiamparino, uno dei pochi politici seri e in gamba che abbiamo in italia.. grillo sei proprio un pirla.

carlo manfredi 25.04.07 08:48| 
 |
Rispondi al commento

Questo non è giusto, è troppo comodo parlare da fuori! In primo luogo, come già hanno scritto altri, Chiamparino non ha rubato il posto a nessuno, semplicemente ha sostituito Carpanini (gran brava persona)che era deceduto in campagna elettorale.
In secondo luogo, prima di giudicare un sindaco, bisogna VIVERE in una città, e da torinese posso dire che Chiamparino è decisamente meno peggio dei suoi predecessori e la città è effettivamente cambiata negli ultimi anni...
Vorrei vedere te a fare il sindaco di Torino, allora sì che ci faresti ridere!

Sara Ferraro 24.04.07 20:49| 
 |
Rispondi al commento

SONO DI MILANO, E DOPO DUE MANDATI (NN RIESCO ANCORA A CREDERCI!!) DI QUELL' INSIPIENTE, IGNORANTE, FASULLO, PARASSITA, CORROTTO, BROGLIUSCONIANO, SMUTANDATO, FRIVOLO, GAGLIOFFO, MEDIOCRE, LADRO E RIDICOLO DELL' ALBERTINA (COSI' LO CHIAMA BOSSI), DAVVERO NON MI SENTO DI CRITICARE NESSUNO. TANTOMENO CHIAMPARINO. SALUTI

Francesco Manfredi 24.04.07 14:55| 
 |
Rispondi al commento

Beppeeeeee!
anche a Genova la Vincenzi, la quasi sindaco, si dichiara favorevole all'inceneritore.....Bisogna che la smettano i politici di fare ciò che vogliono: non ascoltano più la gente, bisogna dar vita a forme di boicottaggio e rappresentanza diversa...
HELP!!

mario gane 24.04.07 10:22| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Come tutti i sindaci fa cose spettacolari e cose terribili. Io da torinese innamorata di Torino, dico che Chiamparino non è il peggio, anzi, la nostra città è molto vivibile rispetto altre.

PS: Piazza S.Carlo senza le macchine, con il parcheggio sotterraneo è meravigliosa..ma quale diavolo di torinese ti ha segnalato una cosa del genere?? Un automobilista che vuole andare in centro di sabato pomeriggio senza pagare il parcheggio, sicuramente... ma pigliati il pullman, stordito, e fatti una bella passeggiata in una delle più belle piazze d'Italia senza le macchine, finalmente pedonale!!

chiara bommarito 24.04.07 09:42| 
 |
Rispondi al commento

Della serie, sindacalisti "all purposes"!
Mario Brignone

Mario Brignone Commentatore certificato 24.04.07 06:14| 
 |
Rispondi al commento

Bravi! Bravi! Bravi! Stop agli inceneritori!!
Se volete vedere il mio blog, che parlo di tematiche simili, clicca sul mio nome..
Grazie..

Michele Bianchini 23.04.07 20:58| 
 |
Rispondi al commento

BELLISSIMO!!!! Questo filmato video era fantastico!!!!
Politicanti d'Italia documentatevi prima di sparare cavolate!!!!

martina s. Commentatore certificato 23.04.07 19:13| 
 |
Rispondi al commento

complimente davvero alla realizzazione del video, davvero ben riuscito!

riccardo lanzo Commentatore certificato 23.04.07 14:02| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

SONO DI MILANO, E DOPO DUE MANDATI (NN RIESCO ANCORA A CREDERCI!!) DI QUELL' INSIPIENTE, IGNORANTE, FASULLO, PARASSITA, CORROTTO, BROGLIUSCONIANO, SMUTANDATO, FRIVOLO, GAGLIOFFO, MEDIOCRE, LADRO E RIDICOLO DELL' ALBERTINA (COSI' LO CHIAMA BOSSI), DAVVERO NON MI SENTO DI CRITICARE NESSUNO. TANTOMENO CHIAMPARINO. SALUTI

Francesco Manfredi 23.04.07 13:54| 
 |
Rispondi al commento

volevo rispondere al sig che dice che Torino è molto migliorata grazie al buon sindaco chiapparino..evidentemente il sig qui presente non sa che per abbellire la nostra città hanno avuto come sempre bisogno di soldi europei (olimpiadi) mentre il toroc si mangiava milioni di euro e le ditte dei lavori non venivano pagate causando crisi o fallimenti di quest'ultime..evidentemente il sig in questione non è molto attento, vista la delinquenza che ormai è arrivata a livelli di città senza controllo, al sig chiedo..se ne vede pattuglie in giro, o ascolta quello che dicono i poliziotti in quanto loro sono una delle categorie penalizzate dalla gestione fallimentare della sinistra..ma dove vive sig Bertone, nel paese dei balocchi?? si faccia un giro ai murazzi, a portapalazzo a porta nuova, a falchera in barriera di milano...penso che lei e il sindaco abbiate lo stesso prosciutto davanti agli occhi, magari è un piccolo borghesuccio di sinistra che si attacca al turismo procurato con i soldi europei per dar credibilità ad una classe politica corrotta e scialaquona...vergognatevi e dimetetevi siete ridicoli..quasi come la giuventus..loro non li batte nessuno..in quanto a rubare...

marcello Di Cuonzo Commentatore certificato 23.04.07 11:19| 
 
  • Currently 1/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Ma che Italia è? Quella dove si getta dal finestrino dell' auto un bicchiere di carta, piuttosto che una sigaretta accesa o fazzoletti di carta.
Al mercato ho visto sputare per terra in mezzo alla gente !!!! Questa Italia produce i politici che poi andrà a votare e che sono figli del malcostume e della corruzione. Noi cittadini possiamo fare solo piccole cose ma non facciamo neppure quelle.

andrea girardini 23.04.07 11:10| 
 |
Rispondi al commento

sarebbe ora di appllicare principi anti-burocratici :
1 - la classe politica si rinnova completamente ogni 5 anni, senza possibilita' di ricandidatura.

2 - Tetto massimo mensile 5.000 euro , qualsiasi carica dello Stato.

3 - Responsabilita' oggettiva, soggettiva e penale sugli investimenti e le opere decise per conto dello stato.

4 - revoca definitiva della carica dopo eventuali condanne in primo grado.

luigi ghigi 23.04.07 11:07| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Complimenti per il filmato, davvero un esempio di vero giornalismo. Complimenti anche tutto sommato a Chiamparino per non essersi sottratto all'intervista. Srebbe bello se poi invece di reazioni di stizza ed orgoglio ci fosse dal sindaco Chiamparino un semplice bagno di umiltà, e uno sguardo rivolto in avanti. Errare è umano, ma perseverare è diabolico...

Ivan Solinas Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 23.04.07 11:02| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Caro leghista, dici che il Veneto paga le tasse per pagare la voragine-sanità della Regione Lazio.
Tre note:
1. Il buco è stato creato durante la giunta Storace, il fascistone vostro alleato.
2. In veneto (con lettera minuscola) dove spesso lavoro credo che le tasse le paghino solo i dipendenti, quando non sono in nero "parchè i costa massa". Quindi voi non mantenete nessuno, ma siete un costo per lo stato, costo del quale si potrebbe rientrare destinando in regione un battaglione della Finanza.
3. I vostri imprenditori, che ora stanno portando le fabbriche all'estero, sono tra i più grandi inquinatori del mondo e spesso vengono beccati nell'ambito dello "smaltimento" illegale dei rifiuti tossici.
Saluti

raffaele mantovani 23.04.07 10:52| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

@@@@@ PATTY GHERA


Come pensavo !!! Lei non sa di cosa parla .

Lei non conosce una vera realtà federale ,non l'ha mai provata e se è vero che abita in trentino allora vive in una regione assistita più di qualsiasi altra regione in italia .

La supremazia delle razze è stata sputtanata e debellata dal federalismo liberale americano ,loro hanno dimostrato che una società può diventare la più evoluta del mondo, anche se meticcia, e così è stato .

Riguardo la secessione mi sono già espresso con lei in passato e i convinti come lei, sono certi che dalla toscana in giù, sarebbero tutti salvi :-)

"NO" !!! cara patty, le secessioni vengono fatte sempre e solo a scopo di lucro ,QUINDI ,per ciò che mi riguarda e per come vedo io la secessione ,voglio aprire il portafoglio e il portafoglio mi dice che il lombardo veneto produce il 50 % della ricchezza nazionale, questo basta e avanza per sbattere fuori dai progetti secessionisti tutte le altre regioni italiane ,in primis la sua .

L'italia divisa come la vedrebbe lei diventerebbe un paesello inquadrato e squadrato e inevitabilmente divorato dalla globalizzazione ,lei sa cos'è la globalizzazione ?

la riforma costituzionale che lei pensava di conoscere non prevedeva il federalismo fiscale ,lo sapeva questo ? Era un federalismo molto soft che sarebbe stato ritoccato negli anni fino ad avere un vero federalismo fiscale ,politico ,istituzionale .
Nulla a che vedere con il rigido e perfetto federalismo americano .
Giorgio PANTO scelse la strada solitaria alle ultime elezioni proprio in protesta al falso federalismo fiscale promesso dalla riforma ma tantè. Purtroppo molti italiani compresa lei ,sono andati a votare senza sapere realmente per cosa votassero .

MOLTI leghisti non conoscono ,o meglio ,nulla sanno sul federalismo , ma lo sventolano come bandiera .

Saluti anche a lei e mi saluti il marito ( longobardo)

GINO SERIO Nerazzurro :-) 22.04.07 22:12| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Capisco che molte persone pensino che gli inceneritori e le discariche siano osceni atti di vandalismo nei confronti della natura, ma molte persone non sanno e non capiscono che è anche colpa nostra che produciamo spazzatura in quantità industriale e poi ci lamentiamo se costruiscono un inceneritore per smaltirla o una nuova area per accumularla. L'altra alternativa sarebbe pagare fior fior di miliardi per farla smaltire all'estero, cosa che tra l'altro alcuni comuni già fanno...Beh, gente bisogna darsi una regolata: o si fa qualcosa per il riciclaggio dei rifiuti o si starà sempre peggio. E, per favore, non venite a dire che è solo colpa dei politici (in parte è vero) perchè i primi a gettare le carte a terra ed a sporcare siamo noi (mi ci metto pure io), ed inoltre la gente è prontissima a lottare per avere l'abolizione dei costi di ricarica, ma non a lottare per la questione dei rifiuti(a meno di situazioni disperate...). Salve a tutti.

Angelo Di Chello 22.04.07 18:37| 
 |
Rispondi al commento

chiamparino è meglio che un calcio sui denti.borghezio è un calcio nei coglioni.

Randy B. 22.04.07 16:33| 
 |
Rispondi al commento

Sui rifiuti, c'è molto da dire e da fare, e i politici lo sanno anche perchè visto la carenza di idee nuove in politica spesso ci sibutta sul problema più comodo, per soldi e popolarità.

Infatti sui rifiuti girano tanti soldi e se va bene tanta visibilità tutto sta nel farsi consigliare bene da gente che ci tiene all'ambiente e meno al portafoglio, cosa che non succede spesso.
Grazie per lo spazio

COSTANTINO D. Commentatore certificato 22.04.07 13:41| 
 |
Rispondi al commento

caro Beppe ,ti ricordo che solo la LEGA NORD è stato l'unico partito ad aver votato no all'indulto al 100%dei suoi parlamentari,mentre i partiti di pietro e fini hanno avuto frange di sì.x quanto riguarda il federalismo Lomb-Veneto han votato SI e faremo il federalismo fiscale.oggi paghiamo il ticket sulla sanità x coprire il buco della regione Lazio da 5,8 mld e gli sprechi della sanità del sud e in + sobbarcarci i malati del meridione perchè la loro sanità(che NOI abbiam pagato)fa cagare. www.FOTTILITALIA.COM IL SITO ANTI-ITALIANO X ECCELLENZA

prino farvi 22.04.07 12:40| 
 |
Rispondi al commento

"..Sostituisce infatti il sindaco di Torino morto all’improvviso..."

Per la verità non sostituì il sindaco, ma il candidato sindaco Domenico Carpanini, morto durante un incontro elettorale circa un mese prima delle elezioni. Chiamparino è stato eletto sindaco di Torino, non ha sostituito nessuno.

Paolo Cuccu Commentatore certificato 22.04.07 12:32| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

BASTA IMBALLAGGI INUTILI !!!!

Invece che termovalorizzare (non si capisce bene il valore di che cosa....), facciamo una campagna seria di :

LO SVUOTO E LO RIEMPIO ANCORA !

Che i prodotti con tanto imballaggio costino di più delle ricariche degli stessi (es. saponi, detersivi ....), e vedremo che la gente semplicemente non li comprerà più.

Non mi sembra però che nei supermercati italiani ci siano ricariche di varie mercanzie (in Francia ad es. si) o alternative alle scatole cinesi con finalmente dentro il prodotto.
Alla Coop ad es. si è iniziato con i detersivi liquidi ....

Un saluto.
MG

Marco G. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 22.04.07 12:27| 
 
  • Currently 4.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Chiamparino è un buon sindaco e negli ultimi anni la qualità della vita, a Torino, è migliorata molto. La città è più bella e vivibile, finalmente aumenta il turismo e ci sono le strutture per accogliere i turisti, si organizzano eventi internazionali, ecc...
Detto questo, ognuno può giustamente pensarla in modo diverso, ma mi secca che in un blog dove si chiede di essere ascoltati e si vuol fare informazione, chiunque esponga un parere diverso venga attaccato a priori. E' abbastanza facile enucleare delle risposte di pochi secondi, inserire una replica molto più lunga e ridicolizzare l'interlocutore. Una operazione seria avrebbe dovuto coinvolgere anche dei pareri favorevoli a quanto dice il sindaco, e permettere un replica della stessa durata della critica. Sono quasi certo, ma sarei contento nel caso così non fosse, che anche a questa mia nota, se si risponderà, verrà risposto senza argomentare nulla (con sentenze del tipo "informati", "svegliati" e altre banalità del genere). Apprezzo molte delle lotte di Grillo, ma lui per primo dovrebbe fare quanto critica agli altri: ascoltare e rispondere nel merito. E soprattutto rispettare le risposte se queste vengono date con onestà e suffragate da dati attendibili (anche se magari non sono condivisi).

Claudio Bertone 22.04.07 11:48| 
 
  • Currently 4.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

X MARGHERITA GRASSI

Caro Davide Procopi,
lei farebbe carriera, come umorista.
La invito a ripercorrere il percorso dei provvedimenti presi da questo "fantastico" attuale governo, ed a rileggersi i commenti che hanno provocato.

Margherita Grassi 21.04.07 23:30


.
Può darsi che il sottoscritto abbia un talento da umorista, ma anche se dovessi fare carriera sarei sempre lontanissimo da quel famosissimo "barzellettiere" che, tra le battute più esilaranti, ha affermato che "i giudici sono antropologicamente diversi dagli altri esseri umani" e "nella Cina di Mao i bambini venivano bolliti".
E credo che sarei inferiore anche a quella specie di cadavere ambulante (forse il padreterno stava per riprenderselo ma poi ci ha ripensato) che 15 anni fa urlava insieme ai suoi compari "Roma ladrona!" e poi è venuto fuori che insieme al "compagno" Patelli prendeva finanziamenti illeciti per 200 milioni di lire dalla Montedison.
A questi potrei aggiungere quel tale che una volta affermò che "Mussolini è stato uno dei più grandi statisti della storia". Almeno lui ha avuto la decenza di fare retromarcia, a differenza di tanti altri umoristi di destra, centro e sinistra che continuano senza vergogna a dire su ogni rete televisiva che "mai pulite è stata una caccia alle streghe"(!!!).
Come vedi avrei una concorrenza troppo forte nel mondo della comicità.

Davide Procopi 22.04.07 11:40| 
 
  • Currently 4.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

Questa cosa del Limbo la trovo ignobile
In quanti ci hanno studiato?
Secondo il Papa, i bambini non battezzati finivano in questo strano luogo dove non c'era punizione (e poi perché avrebbe dovuto esserci punizione per dei bambini?) ma nemmeno la gioia di vedere Dio che pure è una punizione (e quale Dio amaro e ignobile avrebbe voluto allontanare da sé degli innocenti?)
Insomma il battesismo era un segno di appartenenza che privilegiava alcuni emarginando altri. Ma che senso ha? Ma che senso ha una Chiesa che procede a suon di discriminazioni e di emarginazioni? Si può davvero pensare che se c'ìè un Dio è un Dio che dice: tu sì, tu no?
Il battessimo era come un premio di alta fedeltà (a un neonato?!?), come un timbro che premiava o escludeva.
Dopo duemila anni il Vaticano si trova davanti in Italia un tot numero di bambini nati fuori dal matrimonio religioso. Mantiene l'esclusiva al suo matrimonio ma "concede" (bontà sua) che i bambini nati fuori da esso non finiscano al Limbo
La considerazione è tutta italiana. E gli altri miliardi di miliardi di bambini del mondo?
Ma cosa abbiamo? Una chiesa locale? Una chiesa che dà il bollino blu o ritira la patente? Che ha l'esclusiva di un cielo che sembra un club di lusso: tu sì, tu no, e lo decido io?
Per annullare questa stupidaggine hanno scritto 41 pagine!!!
Tutto ciò è fuori di senso.
Riflessioni:
1°) il Papa ostacola i PACS ma dà il condono ai bambini eventualmente nati senza battesimo (sai che concessione!)
2°)mi domando quanti "cristiani" sapevano dell'esistenza di questo Limbo e di cosa fosse!
3) mi chiedo: se ci hanno messo duemila anni a togliere questa madornale sciocchezza, ci vorranno altri duemila anni per togliere dal frigorifero gli embrioni e dichiarare che non sono esseri umani?
4)ma quanto a lungo andremo avanti con queste stupidaggini?
5) E' questa la Chiesa a cui dovremmo rispetto e venerazione? Ma non si stanno piuttosto squalificando da soli?
Tra politica e clero non so chi fa peggio

viviana vivarelli 22.04.07 10:11| 
 
  • Currently 3.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

aforisma:

Una nazione si dice evoluta quando un cittadino, di fronte a una coda in autostrada,
cercando di "sfangarla" passando sulla corsia di emergenza

si sente un pirla e non un furbetto.

mario z. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 22.04.07 09:57| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Almeno non va in Sardegna a disbocare come facevano i suoi avi :D

Manwë Sùlimo 22.04.07 09:14| 
 |
Rispondi al commento

@@@@@ PATTY GHERA


Come pensavo ,lei non sa di cosa parla .

Lei non conosce una vera realtà federale ,non l'ha mai provata e se è vero che abita in trentino allora vive in una regione assistita più di qualsiasi altra regione in italia .

La supremazia delle razze è stata sputtanata e debellata dal federalismo liberale americano ,loro hanno dimostrato che una società può diventare la più evoluta del mondo, anche se meticcia, e così è stato .

Riguardo la secessione mi sono già espresso con lei in passato e i convinti come lei, sono certi che dalla toscana in giù, sarebbero tutti salvi :-)

"NO" cara patty le secessioni vengono fatte sempre e solo a scopo di lucro ,QUINDI ,per ciò che mi riguarda e per come vedo io la secessione ,voglio aprire il portafoglio e il portafoglio mi dice che il lombardo veneto produce il 50 % della ricchezza nazionale, questo basta e avanza per sbattere fuori dai progetti secessionisti tutte le altre regioni italiane ,in primis la sua .

L'italia divisa come la vedrebbe lei diventerebbe un paesello inquadrato e squadrato e inevitabilmente divorato dalla globalizzazione ,lei sa cos'è la globalizzazione ?

la riforma costituzionale che lei pensava di conoscere non prevedeva il federalismo fiscale ,lo sapeva questo ? Era un federalismo molto soft che sarebbe stato ritoccato negli anni fino ad avere un vero federalismo fiscale ,politico ,istituzionale .
Nulla a che vedere con il rigido e perfetto federalismo americano .
Giorgio PANTO scelse la strada solitaria alle ultime elezioni proprio in protesta al falso federalismo fiscale promesso dalla riforma .
Ma purtroppo molti italiani compresa lei ,sono andati a votare senza sapere realmente per cosa votassero .

MOLTI leghisti non conoscono ,o meglio ,nulla sanno sul federalismo , ma lo sventolano come bandiera .

saluti anche a lei e mi saluti il marito ( longobardo)

GINO SERIO( the original :-) 22.04.07 08:11| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

A Porto S. Elpidio (AP) si fa la raccolta differenziata. All'inizio c'erano dei problemi, poi, piano piano ci si sono abituati tutti i cittadini!

Antonio Postacchini 22.04.07 05:31| 
 |
Rispondi al commento

"Preoccupazione per l'aumento delle sanzioni" viene epsressa in una nota dal Consiglio nazionale dell'Ordine dei giornalisti. ''La minaccia del carcere per i giornalisti che fanno il loro mestiere, quello di adempiere al diritto-dovere di informare, significa tornare indietro di un decennio'', dice il Presidente dell'Ordine, Lorenzo Del Boca. Non molto diversa la posizione della Federazione nazionale della stampa che viene espressa attraverso il segretario generale Paolo Serventi Longhi. " ''Non condividiamo l'inasprimento delle sanzioni per i giornalisti introdotto con un emendamento del Governo al disegno di legge sulle intercettazioni'', ha dichiarato.

Antonio Amati Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 22.04.07 02:29| 
 |
Rispondi al commento

Ddl intercettazioni,sì alla Camera
Ora il testo passerà al Senato
L'aula della Camera ha approvato all'unanimità il provvedimento sulle intercettazioni telefoniche e ambientali. I sì sono stati 447, gli astenuti 7. Nessun voto contrario. Adesso il cosiddetto ddl Mastella deve passare all'esame del Senato.


Per quel che riguarda la compattezza di voto il Guardasigilli ha commentato dicendo che è "un grande ed esaltante momento dell'attività parlamentare", sottolineando "la grande dignità e il grande orgoglio del Parlamento". Mastella ha quindi ricordato: "A novembre questo provvedimento trovò in quest'aula reticenza e resistenza. E invece oggi passa con una solidarietà amplissima. E' un voto che fa bene alla democrazia. E' un grande ed esaltante momento di attività parlamentare. Il Parlamento ha dato una grande prova di dignità".

La soddisfazione per l'unanimità è stata espressa anche da Mauro Fabbris, capogruppo dell'Udeur alla Camera, per il quale "finalmente sono state decise misure in grado di regolare le intercettazioni frutto di indagini giudiziarie, il cui utilizzo distorto aveva generato sinora non poca confusione e a volte aveva arrecato grave danno e pregiudizio a persone anche del tutto estranee alle stesse indagini e comunque non ancora sottoposte ad alcun giudizio".Per il deputato l'intervento di Mastella è stato "decisivo".

"Il testo, che scaturisce da un lavoro congiunto tra maggioranza e opposizione, migliora l'attuale disciplina trovando un punto di equilibrio accettabile tra precetti e sanzioni". Lo ha affermato Giulia Bongiorno, responsabile Consulta sulla giustizia di An, sottolineando però che "non è una svolta". Gaetano Pecorella, capogruppo di Fi, ha dichiarato: "I deputati di Forza Italia esprimono soddisfazione per l'approvazione del disegno di legge in materia di intercettazioni telefoniche. Questo e' il frutto di un lavoro costruttivo da parte di tutta la Cdl''.

Antonio Amati Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 22.04.07 02:26| 
 |
Rispondi al commento

a differenza di quello che dice il chiampa, ed essendo di Novara posso confermare che la raccolta differenziata funziona benissimo , ovvio che dipende non solo dall'assa la società che ha l'appalto della raccolta molto efficente , ma anche dai cittadini !

Roberto Moretti 21.04.07 23:13| 
 |
Rispondi al commento

Siamo un popolo di castrati.
Un tempo si usava la castrazione fisica, oggi c'è la castrazione culturale.
Per governare bene il popolo deve avere la voce "fine".
E' noto, il castrato è molto più docile e remissivo e poi se dovessimo mangiarlo cosa
c'è di meglio di un bel castrato?
In Francia sanno farsi rispettare forse perchè conservano ancora gli attributi?
Hanno la tradizione di tagliare la... testa ai governanti parassiti.
A Cuba si fa molto sesso. Ci sarà qualche attinenza col nome del leader massimo Castro?
Facciamo la rivoluzione: chi va in parlamento deve castrarsi in... onore al compito da svolgere.
Rivogliamo i nostri attributi. Reset!
Italiani, ribelliamoci!

Facciamo la voce... grossa.
Tiriamo fuori le palle e cambiamo questo sistema sodomidico.
Dove sono finiti gli uomini veri? Gli uomini con gli attributi?
Tutti in piazza a protestare... abbiamo forse apura di... scoprirci?

F. Marillo Commentatore in marcia al V2day 21.04.07 23:03| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

OLTRE CHE COMUNISTA ANCHE VILLANO, MA CHI TI CREDI DI ESSERE? VAI A DIRLE QUELLE COSE IN FACCIA SE HAI CORAGGIO, O SEI COME TUTTI QUELLI COME TE CHE SI SENTONO FORTI NEL GRUPPO E SE LA FANNO SOTTO QUANDO SONO SOLI?

Patty Ghera (patty ghera alias f i o r e v e r d e) Commentatore certificato 21.04.07 22:50


Non credo di essere stato più villano di lei.
Per te sono comunisti tutti quelli che non la pensano come te?
Buonanotte.

Davide Procopi 21.04.07 22:59| 
 |
Rispondi al commento

QUESTO DI ADESSO E' UN GOVERNO SQUALLIDO...ma dove vivi sulla luna? Prima ...eccome si stava meglio....l'hai pagata recentemente una tassa di successione? un mutuo?hai visto che ricchezza gli stipendi? AHHHHHHHSCEEEEEEMO

camilla dente avvelenato 21.04.07 22:23


Ascolta ragazzina, c'è una parte del tuo corpo che si chiama clitoride. Prova solo a sfiorarlo e vedrai che le tue nevrosi scompariranno.
Se invece dovessero persistere, beh, ci sono sempre gli psicofarmaci.

Davide Procopi 21.04.07 22:44| 
 |
Rispondi al commento

SMETTETELA DI FARE I COGLIONI

GIULIO TERRAFORMA 21.04.07 22:40| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Un altra come questa e il partito diventa di larga maggioranza.
Ma cosa facevi sui banchi di scuola ? La liposuzione della scatola cranica !

don vito Commentatore certificato 21.04.07 22:13


Di quale partito stai parlando?
Io almeno a scuola ci andavo, tu andavi in giro a vendere il fumo.

Davide Procopi 21.04.07 22:38| 
 
  • Currently 1/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Sta parlando del caso UNIPOL o TELEKOMSERBIA ?????

Giuseppe Campa Commentatore certificato 21.04.07 22:10


Lo sa che nel caso Unipol è implicato anche Berlusconi in quanto Mediaset ha una partecipazione in Unipol?
E lei sa come è finita la storia di Telekomserbia?
Se non lo sa, si regga forte sulla sedia:
dopo che la procura di Torino ha fatto arrestare Igor Marini, Antonio Volpe e Vittorio Zagami per via delle loro balle spaziali, dall'indagine è venuto fuori che quei soldi (2,4 miliardi di lire) sono finiti nella società "Finbroker" di San Marino e poi nelle casse del "Roma", un quotidiano il cui editore non è altri che Italo Bocchino, deputato di AN e soprattutto MEMBRO DELLA COMMISSIONE PARLAMENTARE D'INCHIESTA TELEKOM SERBIA!!!
Come mai da almeno 4 anni nessuno parla più di questa storia?

Davide Procopi 21.04.07 22:31| 
 |
Rispondi al commento

NE AVEVI GIA' PARLATO ANCHE TU....BEPPE...!!! CIAO CORRADO... :-/

http://www.beppegrillo.it/2005/05/facce_televisiv.html

http://ingannosviluppoitalia.splinder.com/

Corrado Di Puccio Commentatore certificato 21.04.07 22:29| 
 |
Rispondi al commento

Fanc**lo mi è scappato il mouse

QUESITO DEL REFERENDUM "COMFERMATIVO"
"Approvate il testo della legge costituzionale concernente "Modifiche al titolo V della parte seconda della Costituzione" approvato dal Parlamento e pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n.59 del 12 marzo 2001?"
---------------------------------------------
IN 2000 CARATTERI NON MI CI STA TUTTE LE MODIFICHE ALLA COSTITUZIONE CHE SI POSSONO VISIONARE AL LINK

http://www.po-net.prato.it/elezioni/2001/referendum/gener/htm/gazzetta.htm
----------------------------------------------
I RISULTATI DEFINITIVI SI POSSONO TROVARE AL SEGUENTE LINK

http://referendum.interno.it/ind_ref.htm
------------------------------------------------

CHE COMUNQUE SINTETIZZO:
SI NO
Italia settentrionale 64,2 35,8
Italia centrale 66,1 33,9
Italia meridionale 62,9 37,1
Italia insulare 61,9 38,1

questo per poter discutere se ancora serve su dati certi e non su vaghi ricordi o su dati suggeriti dalla fantasia e dalla fede politica

mario z. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 21.04.07 22:26| 
 |
Rispondi al commento

Ho apprezzato finalmente l’ultima puntata di Santoro, dove sono state messe in discussione tanti fatti avvenuti negli anni scorsi, ho apprezzato ma non condiviso quello che si dice su Telecom, perchè sembra che solo oggi ci sia un problema su di essa, chi le scrive, come ex segretario provinciale come ex coordinatore regionale e come ex RSU nazionale della categoria telefonici ed ex dipendente, le posso affermare, che a partire dal rag. Colaninno, con le famose scatole cinesi si è visto ed io ne sono testimone, che la vera intenzione della cordata dei padani, allora cosi definita da vari giornali, era solo quella di fare una società finanziaria, l’abbandono che c’è stato subito dopo della rete ne è una testimonianza.
Come lei certo saprà prima della privatizzazione, le società Telecom assorbi per qualche oscuro mistero parte dei TELEFONI DI STATO circa 35000 persone, per lo più anziani, perchè dopo qualche tempo avrebbero maturato la pensione del fondo speciale dei telefonici.....
Subito dopo ci fu una dichiarazione di esubero strutturale, che definire solo taroccato è poco, il taroccamento avveniva sui tempi di differimento che manipolati opportunamente davano degli esuberi. Ciò dette in sede nazionale alla presenza dei segretari nazionali di tutte le sigle sindacali, avvenne un fatto quantomeno inquietante, mi fu consigliato di prendere l’aereo e ritornare in Sicilia. La partita si chiuse con la decisione di dare la mobilità lunga ai lavoratori Telecom, cosa accettata da tutte le sigle sindacali. Dopo la vendita di parecchie scatole cinesi, Colaninno lasciò il posto a Tronchetti , al primo punto del nuovo piano industriale cera lo scorporo della rete..... come presentazione non cera male!.... (ma guarda caso non ci fu il tempo neanche di presentare tale piano che si rimangiarono tutto)

emanuele lovato 21.04.07 22:25| 
 |
Rispondi al commento

QUESITO DEL REFERENDUM "COMFERMATIVO"
"Approvate il testo della legge costituzionale concernente "Modifiche al titolo V della parte seconda della Costituzione" approvato dal Parlamento e pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n.59 del 12 marzo 2001?"
---------------------------------------------
IN 2000 CARATTERI NON MI CI STA TUTTE LE MODIFICHE ALLA COSTITUZIONE CHE SI POSSONO VISIONARE AL LINK

http://www.po-net.prato.it/elezioni/2001/referendum/gener/htm/gazzetta.htm
----------------------------------------------
I RISULTATI DEFINITIVI SI POSSONO TROVARE AL SEGUENTE LINK

http://referendum.interno.it/ind_ref.htm
------------------------------------------------

CHE COMUNQUE SINTETIZZO:
SI NO
Italia settentrionale 64,2 NO 35,8
Italia centrale

mario z. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 21.04.07 22:18| 
 |
Rispondi al commento

E lei l'ha letto il programma dei sostenitori del SI? Invece di blaterare con frasi messe in bocca dal suo capopolo, provi a pensare con la sua testa, ma prima si informi e poi parli.

Patty Ghera (patty ghera alias f i o r e v e r d e) Commentatore certificato 21.04.07 22:02


Perché i sostenitori del SI avevano anche un programma?
Evidentemente a molti cittadini del nord (che in maggioranza ha votato NO) questo programma non è piaciuto, e mi sembra una prova sifnificativa dell'assurdità di quella "riforma".

Davide Procopi 21.04.07 22:13| 
 
  • Currently 1/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Il precedente governo fu votato a larga maggioranza dal popolo italiano, A differenza di questo che è un governo risicato. In quanto a dire che non ha fatto nulla di vergognoso.... c'è proprio da vergognarsi a dirlo. Lo scippo del TFR le dice nulla? E' solo un esempio, per il resto non ne ha indovinate una.

Patty Ghera (patty ghera alias f i o r e v e r d e) Commentatore certificato 21.04.07 21:57


.
Di quale scippo parli? A me risulta che saranno i lavoratori a decidere la destinazione del loro TFR.
Hai ragione a dire che il precedente governo, al contrario di quello attuale, ha vinto con una larga maggioranza. Ma come pensi che sarebbero finite le ultime elezioni con la precedente legge elettorale?
Si devono vergognare gli autori della "porcata" e di altre leggi fatte con il solo fine di evitare la galera ad una serie di pluripregiudicati. La cosa peggiore che questo governo può fare è appunto il non cancellare queste leggi.
E ho paura che sarà così.

Davide Procopi 21.04.07 22:07| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

“In altri tempi Prezzolini diceva che governare gli italiani, non e’ difficile, e’ inutile; ora invece VIVIAMO IN UNA FASE INCUI SI E’ PERDENTI NON COME FAZIONE MA COME CULTURA. L’uomo di Kafka e’ qui: siamo diventati tutti stranieri a noi stessi; così oltre che perdenti si ci sente persi!

/_/_/_/_/_/_/_/_/_/_/_/_/_/_/_/_/_/_/_/_/_/_/_/_/_/

Marco Presti 21.04.07 22:05| 
 
  • Currently 3.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

ciao Beppe e ciao a tutti gli italiani, sono di Torino e quando vedo il chiappa in onda su qualche emittente mi da i brividi..è un personaggio di sinistra che sicuramente viene manovrato a dovere dai chi più in alto di lui stà..quello che mi fa tristezza e vedere tanti TORINESI COGLIONI VOTARE PER CERTA GENTE CHE HANNO RESO TORINO UNA CITTà DIFFICILE E INSICURA..questa gente vive scialaquando i soldi pubblici da sempre, mettendo raccomandati in posti che non sanno neanche come funzionano e pagandoli con soldi nostri stipendi da favola, senza contare le spese di gestione del comune e affiliati vari, assessori ecc ecc...continuo a battagliare con persone convinte che votando sinistra a Torino le cose vanno bene, ma si può essere così cazzoni e bigotti dopo scandali su scandali, le esumazioni illegali sono solo un triste esempio..e la proposta di dare il voto agli extracomunitari dopo 6 anni di soggiorno a Torino?? Penso solo che alla vergogna non c'è limite, questa gente continua a prenderci per il culo e i soliti COGLIONI TORINESI RIVOTANO INPERTERRITO COLORO CHE QUOTIDIANAMENTE C'E' LO METTE NEL CULO...BRAVI COGLIONI UN APPLAUSO...A VOI TUTTI DICO: MA ANDATEVENE A FANCULO!

marcello Di Cuonzo Commentatore certificato 21.04.07 22:04| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Al Referendum per il federalismo Veneto e Lombardia si sono espressi in maggioranza per il SI.
Il resto delle regioni d'Italia ha preferito lo status quo. Quando dice bugie mi fa arrabbiare e non dica che il meridione anela alla secessione o al federalismo. Se vuol fare dell'umorismo va bene, se parliamo seriamente allora mettiamo i puntini sulle i.

Patty Ghera (patty ghera alias f i o r e v e r d e) Commentatore certificato 21.04.07 21:00


.
Il resto delle regioni non ha scelto lo "status quo" ma ha semplicemente rifiutato una pseudoriforma della Costituzione partorita dalle menti bacate di una banda di pagliacci.
Lei almeno la conosce la Costituzione della Repubblica Italiana o per lei esiste solo il fantomatico "parlamento del nord"?

Davide Procopi 21.04.07 21:58| 
 
  • Currently 1/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento
Discussione

O T


Una chiave per Rahmatullah"
A Roma manifestazione di Emergency


ROMA - Una chiave per chiedere ancora una volta la liberazione di Rahmatullah Hanefi, il capo staff di Emergency all'ospedale di Lashkar Gha arrestato poche ore dopo la liberazione di Daniele Mastrogiacomo. La moglie di Gino Strada, il fondatore di Emergency, Teresa Sarti, l'ha depositata venerdì 20 a Roma, in piazza Farnese, in un'installazione accessibile a chiunque voglia testimoniare la propria solidarietà e sostegno dell'associazione. Alla manifestazione, intitolata "Una chiave per liberare Rahmatullah Hanefi. Una chiave per aprire alla pace e smetterla con la guerra", hanno partecipato circa 200 persone, tra i quali Antonio Di Bella, Vauro Senesi, Massimiliano Fuksas, Michele Santoro, Sandro Ruotolo, Erri De Luca, Amanda Sandrelli, Gianni Cipriani, Furio Colombo, Gabriele Polo, Sabina Guzzanti, Ezio Mauro e Daniele Mastrogiacomo e la moglie Luisella. Contemporaneamente, sul nostro sito (Repubblica.it) prende il via una raccolta di firme con lo stesso obiettivo. Per ogni firma raccolta, Emergency provvederà ad aggiungere una chiave in piazza Farnese.

liliana pace Commentatore certificato 21.04.07 21:49| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

E nessuno che si ribelli a questa ennesima prova della prepotenza di questo squallido governo?

Margherita Grassi 21.04.07 17:43


.
Se nessuno si è ribellato al governo precedente (il più squallido della storia della Repubblica), perché ribellarsi a questo che FINO AD OGGI non ha fatto nulla di vergognoso?


PS: ricordo che l'indulto è stato approvato dal parlamento con i voti DECISIVI di forza italia e udc.

Davide Procopi 21.04.07 21:49| 
 
  • Currently 1/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

Ciao, sono quello del bigliettino del proverbi del giorno, ti ricordi? Ho finito di pagare il mutuo della casa, vorrei vivere di rendita, cosa devo fare?

da http://domenico-schi,,,etti.blogspot.com

Ciao, son contento che ce l'hai fatta.

Spiegamo bene a tutti. Lavoravi da alcuni nei mercati per una azienda.

Allora avevi preso una casa esagerata con il mutuo, però eri rimasto senza lavoro e non sapevi più cosa fare, e la fidanzata tanto per cambiare ti aveva lasciato per mettersi con uno ricco, giusto?

Ti eri messo a girovagare in fiere, mercati, zone di passaggio, lungomari, in Italia e all'estero con un tavolino, un distributore di acqua fresca potabile buona gratuita e una grossa brocca con dentro dei fogliettini arrotolati con scritto il proverbio del giorno, e invitavi a bere gratis e a pescare dalla brocca e se il proverbio piaceva chiedevi un offerta, giusto?

Era qualcosa di simile, no?

E' ancora in piedi il tuo bel 5 locali più servizi ma la tua bella non è più tornata?

Hai finito di pagare il mutuo, giusto?

Vendi la casa e te ne compri una prefabbricata in una località calda che ti piace che hai visto girovagando.

Con i soldi che avanzano investi nel Fondo per l'Infanzia

Oppure prendi una casetta in affitto in campagna o in una zona boschiva e i proventi della vendita della tua casa li investi tutti nel Fondo per l'Infanzia.

Se non ricavi abbastanza per vivere di rendita, fai dei lavoretti saltuari e metà del profitto li investi nel Fondo per l'Infanzia, e metà li usi per vivere, fino a raggiungere con i profitti del fondo la cifra necessaria per vivere.

Stefania Casini 21.04.07 21:44| 
 |
Rispondi al commento

Chiampa Chiampa… in terzine dantesche


La Chiesa… ieri notte… ha chiuso il Limbo…
il luogo destinato agli innocenti
non battezzati!… e oggi ciascun bimbo

o adulto buono… tra gli antecedenti
la parola di Cristo… vola in Cielo!…
Dobbiamo essere tutti più contenti!…

Prima che su quel mondo scenda il velo…
però… proviamo a ricercarlo ancora…
tra qualche meridiano o parallelo!…

Se lo si trova e se lo si lavora…
forse possiamo idrovalorizzarlo…
affidandolo bene a chi trafora

per una TAV!… o per un altro tarlo?!
Ci ha già pensato un primo cittadino…
colui che trapanò Piazza San Carlo…

il migliore parcheggio di Torino!…
È nato a Muncalè nel ‘Quarant’Otto…
mostrandosi già esperto da bambino

nello scavare un tunnel… proprio sotto
il cortile di casa… con la sabbia!…
da fare invidia al Brunelleschi o a Giotto!…

se gli fregano il Limbo… sai che rabbia!

Chip En Sai Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 21.04.07 21:41| 
 |
Rispondi al commento

Domani Repubblica sarà in edicola, lo sciopero dei giornalisti è stato sospeso


...mi pare che i ragazzi del meetup di Torino siano in questo caso stati in grado di non farci sentire la mancanza dei "professionisti" dell'informazione...

manuela bellandi Commentatore certificato 21.04.07 21:38| 
 
  • Currently 3.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

http://s5.bitefight.it/c.php?uid=40163

dario carrari 21.04.07 21:37| 
 
  • Currently 1/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Letto dell'aumento del gettito fiscale del 40 e passa per cento grazie al recupero dell'evasione ?

Non è un off topic, e mi vado a spiegare.

Finchè si poteva evadere impunenemente, molti avevano pensato che si potesse anche chiudere un occhio sulle inefficienze, le incapacità, gli sprechi, in cambio dell'arricchimento personale scapito della comunità.

L'asilo non c'è ? E chissenefrega, si diceva, tanto, con tutti i soldi evasi, i figli li possiamo mandarlo nei nidi privati.
La sanità non funziona ? E chissenefrega anche in queto caso, si pensava, se possiamo permetterci fior di cliniche private alla faccia dei contribuenti onesti che devono marcire in fila per una TAC.
I politici sono dei ladroni inetti ? Evvabbeh, qualcuno pensava (e ancora pensa), se questo consente di farmi gli affaracci miei indisturbato.

Insomma, l'evasione impunita ha minato le basi su cui si fonda il patto sociale, a vantaggio di alcune categorie e a scapito della maggior parte della popolazione.

Ma se, come pare, la Finanza comincia seriamente a mettere sotto torchio quelli che sono stati considerati degli impuniti fino a ieri, allora non passerà molto prima che i 'nuovi contribuenti' comincino a reclamare, in nome dei soldi che pagano, servizi più efficienti e personale pubblico all'altezza del proprio compito.

In altre parole, far pagare le tasse non è solo il modo per riacimolare i soldi che servono alla disastratre casse dello stato, ma, soprattutto, contribuire a responsabilizzare i cittadini affichè si interessino alle sorti che i soldi medesimi fanno.
Se i controlli vanno avanti così, ne vedremo delle belle, perchè i grandi cambiamenti hanno sempre preso il via dalla mobilitazione delle classi più abbienti, che toccate nel vivo dei loro interessi hanno deciso di farsi sentire.

dan sallo 21.04.07 21:35| 
 
  • Currently 2.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

In conclusione la pensiamo alla stessa maniera. Salute.

Patty Ghera (patty ghera alias f i o r e v e r d e) 21.04.07 21:14
##################
Esattamente.
Salut'avvuje pure.

°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°

Buonanotte gente:

Mi aspetta una notte brava a Sorrento ed una domenica ad Amalfi!

A lunedì ( se l'albergo che prendo non ha internet o mi dimentico di caricare il portatile )

Bye

Rino, Napoli

Gennaro Esposito (rino) Commentatore certificato 21.04.07 21:28| 
 |
Rispondi al commento

Questo è quanto ho detto e confermo!

Donna Margherita, noi abbiamo votato per il SI almeno i Napolitani.

Chi vi ha dato la "fregatura" è stato il nord-est Veneto che si è cagato addosso per la paura che veramente accadesse!!!

E per confermarlo basta telefonare all'Ufficio URP del Mininterni

Ugh ho detto!!!

Gennaro Esposito (rino) Commentatore certificato 21.04.07 21:17| 
 |
Rispondi al commento

Sono passati ormai dodici anni da quando su tuo consiglio invece di acquistare una macchina di lusso tedesca investii i miei soldi in un fondo etico-solidale e giro tutti i giorni in taxi, ed ormai da due anni non lavoro più e mi dedico ai miei hobby e alla lotta alla povertà. Ho via dei soldi, che investimento mi consigli?

da http://domenico-schi,,,etti.blogspot.com

Innanzi tutto ciao, sono contento di sentirti, so chi sei.

Lo dicevo a tutti quelli che dovevano comperare una macchina nuova: l'equivalente del costo dell'assicurazione, del bollo, della benzina, del posteggio, delle multe, della patente, dei pezzi di ricambio e dell' autolavaggio, per una macchina di lusso, è di circa 4 volte il taxi al giorno.

Dieci anni fa il costo di una berlina di lusso sarà stato di almeno 25-30 milioni, se avevi già via qualcosa, se anno dopo anno hai aggiunto qualcosa e non hai speso gli interessi, sicuramente adesso stai vivendo di rendita e ti ringrazio della testimonianza.

Il bello di questa faccenda è che stai aiutando gli altri, con i tuoi soldi investiti in aziende etiche stai già aiutando gli altri.

Non fai quasi niente da mattina a sera e stai aiutando gli altri.

Questo è già fantastico.

Se viene pronto il Fondo per l'Infanzia ti suggerisco di investire nel Fondo per l'Infanzia, altrimenti abbiamo già collaudato la biomassa e funziona. Un bel pezzo di foresta e lo lascì a prendere valore e ci mandi giusto qualcuno di qualche associazione di servizio civile a raccogliere rami ogni autunno in modo da aiutarli a pagare i debiti della loro associazione e farsi un proprio fondo di investimento.

Il 70% del profitto della vendita della biomassa lo lasci a loro ed il 30% lo tieni per te.

Digli anche che se invece di potare gli alberi e staccare rami, prendono alberi già grossi, mai più di uno ogni 3 e di trapiantarne altri di almeno 3 anni da qualche punto in cui sono fitti in modo da velocizzare il ciclo.

Stefania Casini 21.04.07 21:15| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe Grillo,

Faccio seguito alla missiva di qualche giorno fà (che non ha letto. mica mi offendo). Oggi ad Ivrea come lo ha costatato il Comune ha favorito il suo intervento. E non creda che era per fare un favore a quelli di "Miss Universo". Dicevo il mossié Grijuela e il suo finto nemico di giunta, il rap. del popolo sovrano, ex-dittatore del proletariato, gradiscono la rivoluzione fin quando la si fa contro i loro avversari. Se poi il Beppe Nazionale se la prende con la sinistra, meglio mettergli i bastoni tra le ruote e magari il bavaglio .
Eravamo un buon manipolo fuori e i commenti volavano. Io, “uomo di destra" ero con un amica, “donna di sinistra-radicale" e ... su quasi ogni argomento da lei o da altri sollevato, si faceva una sintesi con relativo giudizio. Prima constatazione :
- la maggior parte delle magagne che riguardano l'ambiente sono imputabili in Piemonte ad amministrazioni di centro-sinistra.
- vi è una totale incoerenza tra il volere ridurre il trasporto s/gomma ed bloccare il ripristino di una vera rete ferroviaria con direttrici ad alta velocità. Oltre alla gomma si favorisce pure il trasporto aereo ben noto per lasciare solo vapori di lavanda; ma guarda un po’ nessuno ne parla, mi viene da pensare male, non per questioni di tagli alle ali mah… ma probabilmente sto sovieticando!
- Nessuno fornisce una strada tangibile e corragiosa per cambiare “stile”, stile di vita, di fare business, di lavorare, di far politica, … Lei abbozza ma gli altri ricamano o fantasticano, non ultimo il “consigliere di pecorella scarsa” che dice di essere conservatore, probabilmente pure lui della poltrona.

Come diceva Renato, siente a mme Beppe, anche se ha la voce rauca, da eccesso di Telecom, non lasci ad altri il microfono, ci vuole vita , ci vuole passione, ci vuole uno slancio Gemini!

A presto
/donvito

don vito Commentatore certificato 21.04.07 21:14| 
 
  • Currently 1/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

-


GINO SERIO( the original :-) 21.04.07 20:06

:-] Nell'Italia preunitaria il Regno imponeva dazi alle importazioni mentre le merci del Regno erano molto richieste in tutto il mondo e considerate prodotti di alta qualità.

Questo faceva sì che nessuno potesse fare concorrenza sleale con merci di basso valore rispetto alle nostre.

Ecco cosa rischia il Nord industrializzato con secessioni e/o federalismi fiscali: perdere il maggore dei mercati interni e se la fanno nei pantaloni.

Ai tempi del Regno nel meridione c'erano governanti onesti e lungimirantie c'era lavoro, benessere e prosperità, addirittura avevamo una forte immigrazione, per questo.

La facessero presto la secessione e/o il federalismo.

Perderanno anche il risparmio del Sud che le banche impiegano al Nord e quindi anche i capitali per intraprendere.

Manco dieci anni e avranno le pezze al culo.

Vedremo!

Rino, Napoli

Gennaro Esposito (rino) Commentatore certificato 21.04.07 21:09| 
 
  • Currently 1/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Dici spesso che a Maggio 2007 si sveglieranno i dormienti, cosa intendi?

da http://domenico-schi,,,etti.blogspot.com

Se per esempio il 14 Luglio sarà ripreso in mondivisione il Festival Modiale della Cultura, vuol dire che a 900 milioni di persone sarà proposta una formula efficace, remunerativa, semplice, divertente, per risolvere i propri problemi economici personali e quelli degli altri... oltre che vari altri problemi di interesse comune quello dei giardinetti per l'infanzia.

Se nel mondo ci sono quasi 5 miliardi e 600 milioni di persone con problemi economici, credo che avremo molte centinaia di milioni di persone che prima dormivano divagando in altri temi, che all'improvviso usciranno come da un incubo o da un sonno profondo e avranno come la sensazione di essersi svegliati in un nuovo mondo.

Già adesso, da quando abbiamo lanciato l'idea del Fondo Milanese per la Protezione dell'Infanzia, giorno dopo giorno ci sono decine, forse già centinaia di persone al giorno che si stanno risvegliando all'improvviso vedendo chiaramente la via d'uscita ai propri problemi e a quelli degli altri.

Parlavamo di onda mentale sin dal 1989, ci divertiremo e diventeremo ricchi facendo cose utili.

Stefania Casini 21.04.07 21:05| 
 |
Rispondi al commento

Che vergogna di sindaco che abbiamo! "A me non risulta", "Questo lo dice lei", "Io non so chi sia"... anche i fatti in politica diventano opinioni personali e personalizzabili; l'unica via per farla franca è sottrarsi alle interviste scomode. Ma che schifo! Ma come si fa! Via a calci nel c..o dalle cariche pubbliche persone del genere, sono un disonore e un pericolo per la città e per il nostro futuro!

Marco Corino Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 21.04.07 20:56| 
 |
Rispondi al commento

Buona sera Milonga

Le piacciono le servole salentine??
Se si'l'aspetto con ansia.

Saluti

calpesto leaiuole(verdi) 21.04.07 20:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Negate che in campania abbia prevalso il SI ed in Veneto il NO?

Chiedete all'ufficio elettorale del Ministero!

Boh...

Rino, Napoli

Gennaro Esposito (rino) Commentatore certificato 21.04.07 20:49| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Carissimo Beppe,scusa se ti do del tu,ho visto il tuo spettacolo di Torino con mio figlio e altri quattro amici,siamo stati affascinati dal tuo modo di penetrazione che hai nell' entrare nella testa delle persone.ho 60 anni

leandro corradino 21.04.07 20:20


Ciao Leandro. Fa piacere trovare altri anziani qui sul blog. Io ho 65 anni, a luglio ne faccio 67, quindi non sono più un ragazzino. Però anche a me piace tenermi informato. Mi sento ancora giovine. A te ti funzia ancora la minkia? Da qualche anno mi sballo di viagra e mi ammazzo di pugnette. Mi sembra di essere rinato. Ciauz!

Massimo Bolli (a io piacciono le colte letture) Commentatore certificato 21.04.07 20:36| 
 |
Rispondi al commento

Ciardi, c'è qualcosa dietro, me lo sento....

Non ti fidare di questa gente qui. NON TI FIDARE!

Massimo Bolli (a io piacciono le colte letture) 21.04.07 20:02
°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°
Poverino... mi sa che avete preso un bello scivolone...

Rino, Napoli

Gennaro Esposito (rino) Commentatore certificato 21.04.07 20:35| 
 |
Rispondi al commento
Discussione


ciao walter non ne hai bisogno ,ma vengo in tuo aiuto :-)

per arrivare a gustare il liberismo come credo economico ed il liberalismo come ideologia politica l'individuo deve avere la possibilità di far sentire la sua voce, questo si ottiene solo tramite una democrazia che sia la più diretta possibile .
Il contatto massimo tra cittadino e istituzioni la si ottiene decentrando il più possibile il POTERE allo scopo di abbattere i costi di gestione di uno stato, capitalizzando al massimo ogni idea .
Il liberalismo esalta l'indivduo ,offrendo lui più POSSIBILITA' di realizarsi, il tutto contornato da una costituzione RIGIDA che faccia rispettare le regole e permetta a chiunque di partire ad armi pari .
Solo all'interno di un VERO stato liberale si può parlare di destra e sinistra coscenti ,oppure di PROGRESSISTI e CONSERVATORI .

E FORZA INTER :-P

GINO SERIO( the original :-) 21.04.07 18:02 | Rispondi al commento |
Vota commento
Currently /5 1 2 3 4 5 (voti: 1)

Chiudi discussione


Ciao Gino, ero fuori per lavoro, ti rispondo ora.
Ti rispondo che mi trovi perfettamente d'accordo; spero che cio' che noi speriamo possano vederlo un giorno i nostri nipoti. Per noi non c'è speranza.

Consoliamoci con la BENEAMATA.
Buona serata e FORZA INTER.

Saletti Walter Commentatore certificato 21.04.07 20:23| 
 |
Rispondi al commento

Carissimo Beppe,scusa se ti do del tu,ho visto il tuo spettacolo di Torino con mio figlio e altri quattro amici,siamo stati affascinati dal tuo modo di penetrazione che hai nell' entrare nella testa delle persone.ho 60 anni ma cerco di tenermi sempre informato ed aggiornato,credevo di sapere qualche cosa della vita,ma sentendoti mi sembra di essere un moscerino .ti seguiamo con affetto con la speranza di riuscire a cambiare qualche cosa nel nostro paese.Con stima leandro

leandro corradino 21.04.07 20:20| 
 
  • Currently 3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

propongo una petizione nel blog per spingere gennaro esposito a raccogliere il pattume che ogni giorno deposita dentro casa sua e poi buttarlo nei cassonetti appositi.

1) germano brambilla
2) Anitra Bambilla
3) Gennaro Esposito
4)cesare fabbrini
5)cristian aldovrandi
6) Giuseppe Resoli

e tra il pattume ci sbatta anche sua moglie Carmeluzza

Resoli Giuseppe 21.04.07 20:16| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

CHIAMPA TI PREGO, FALLO PER IL BENE DEL PAESE..DIMETTITI!!
(L'HO GIA' SENTITA QUESTA...)

Daniele Navicello 21.04.07 20:16| 
 |
Rispondi al commento

COMPAGNI.....E COMPAGNE.....finalmente è venuto alla luce udite udite,il nuovo PD,il nuovo,partito democratico.ecco i nuovi leader che lo guideranno,vi chiedo solo di non piangere di gioia.DEMITA AMATO PARISI D'ALEMA VELTRONI. ecc..ecc..ho tralasciato fassino anche perchè non sò dove abbia trovato le lagrime per piangere.chiedo scusa ma non riesco più a continuare,devo andare là dove vanno tutti quando scappa.

romano negri 21.04.07 20:15| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

NO DAL MOLIN.
OCCUPATA LA BASILICA PER DIFENDERE LA CITTÀ

Fa un certo effetto leggere sulla stampa locale le dichiarazioni del Sindaco Enrico Hüllweck e dei suoi assessori; colpisce in particolare la violenza delle affermazioni così come l'utilizzo della parola "terrorismo" con il quale sono stati apostrofati i cittadini che si battono contro la costruzione della nuova base Usa.
E' bene ricordarlo: chi ha svenduto la città per un pugno di dollari siede a Palazzo Trissino e a Palazzo Chigi. Il sindaco, dunque, la finisca di farneticare: è lui che, con le sue decisioni, ha tradito i cittadini che dovrebbe rappresentare. Un amministratore degno di questo nome, viceversa, dovrebbe avere rispetto per la propria comunità locale.

Abbiamo occupato la Basilica Palladiana , simbolo della città di Vicenza, per difendere il nostro territorio e il patrimonio architettonico che ospita; la basilica occupata, in queste ore, è diventata il simbolo dell'Altrocomune, cioè di quel vasto e trasversale movimento nato in questi mesi a Vicenza per battersi contro la costruzione di una nuova installazione militare Usa.
Il sindaco se ne faccia una ragione: questa occupazione dimostra ancora una volta quanto è vuoto palazzo Trissino, sede del Consiglio comunale, dove con una delibera approvata con una maggioranza risicata è stato dato il via libera ad un progetto devastante per la nostra città. Le sue parole sono il segno del disprezzo che egli nutre verso i propri concittadini che in questi mesi si sono mobilitati.

continua su:
http://www.disinformazione.it/no_dal_molin.htm

Antonio Amati Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 21.04.07 20:12| 
 
  • Currently 2.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Il suo sentimento è da tutti noi (padani) condiviso.
Ciò che ci chiediamo è come mai, se il vostro desiderio era così forte, avete votato NO al referendum , che vi avrebbe data l'agognata autonomia.

Margherita Grassi 21.04.07 20:00
°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°
Donna Margherita, noi abbiamo votato per il SI almeno i Napolitani.

Chi vi ha dato la "fregatura" è stato il nord-est Veneto che si è cagato addosso per la paura che veramente accadesse!!!

Saluti federalisti e scissionisti

Rino, Napoli

PS: Dio ci conservi le api operaie cinesi

Gennaro Esposito (rino) Commentatore certificato 21.04.07 20:11| 
 |
Rispondi al commento

Spero tu capisca cosa voglio dire, Mi auguro che in futuro si possa avere più rispetto di persone che subiscono e pagano da troppo tenmpo per ragioni e per torti immeritati. Credo utile specilmente oggi, che tu ti guardi intorno con più attenzione potresti avvederti di malattie e destabilizzanti quanto devastanti realtà, dove nemmeno lontanamente penseresti, forse Grillo volendo ptrebbe illuminarti meglio di me, io sono un nessuno e spesso scrivo novelle politiche sai com'è. Ciao

Francesco
f.marletta 21.04.07 19:43
.............................................
IO novelle non ne scrivo. Vivo una realta', dove chi scrive novelle
puo' considerarsi fortunato, o, meglio...sognatore!

L'"illuminazione" me l'ha data, e me la da, la strada:
E qualche volta sono arrivato prima della "divina provvidenza".
Cio' per il naturale addestramento che malgrado tutto, in zone come Napoli si e' costretti a imparare e esercitare.

Mi "sforzo" di capire cosa tu voglia dire:Le favole non sono il mio forte!

Per sconfiggere le mafie, ci vuole altro che qualche "paio" di mesi
e un buon esercito.

...Sei sicuro che il "transfert" fra le novelle e la vita reale riesca sempre?
...Scherzo!!!

Ciao

Ho 12 calzoni da preparare...ovviamente napoletani.
Alla prossima

antonio ciardi Commentatore certificato 21.04.07 20:06| 
 
  • Currently 3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento
Discussione

AH RIN0O...NU NCIO' I SOLDI PE ANDA' IN CAMPEGGIO A 10 KM DA CASA MIA...E TU ME DICI DI VISITARE TORONTO!!!??? MA DAI.......

MOSTRO MOSTRUOSO.. (nuovo mostro..) 21.04.07 19:42

°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°

Ciao Mostro,
Ci sono molti modi per viaggiare

Guarda quando ho cominciato a viaggiare io facevamo l'autostop sulle autostrade...

Poi, per i paesi d'oltremare. ci si iscriveva nei ruoli della gente di mare, e si lavorava sulle navi per viaggiare gratis.

Mica solo Berlusconi faceva così!

Anzi il sistema l'abbiamo inventato noi, a Napoli

E facevamo di tutto cameriere, maitre, cuoco, aiuto lavapiatti, commissario, a noi ragazzi sessantottini non ci spaventava nulla.

Ciao: ti do un idea tu sei di Lecco e pure mostro... a lecco c'è un lago... ti debbo dire altro?

Rino, Napoli

Gennaro Esposito (rino) Commentatore certificato 21.04.07 20:02| 
 
  • Currently 3.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

PROSEGUE IL BOOM DELLE ENTRATE GRAZIE ALLA FINANZIARIA DI TREMONTI!

qui:

HTTP://GIANNIGUELFI.ILCANNOCCHIALE.IT/?ID_BLOGDOC=1440984

gianni guelfi 21.04.07 20:01| 
 
  • Currently 1/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento

propongo una petizione nel blog per spingere gennaro esposito a raccogliere il pattume che ogni giorno deposita dentro casa sua e poi buttarlo nei cassonetti appositi.

1)germano brambilla
2) Anitra Bambilla
3) Gennaro Esposito
4)cesare fabbrini
5)cristian aldovrandi
6)giovanni leoni

giovanni leoni 21.04.07 20:01| 
 
  • Currently 2/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Orgia Cartoon
(Sigle di cartoni animati – Autori vari)
Voi! della mia generazione,
che siete cresciuti coi cartoni
GIAPPONESI!
Voi! mi dovete spiegare
perché in quei cartoni non si vede mai
TROMBARE!
Solo robot che fan la guerra
GUERRA!
ai nemici della terra
TERRA !
bambini, buoni sentimenti,
felici e contenti!
ma in realtà ...
Candy è un gran troione,
se la fa con Archie, Stear,
Anthony, Terence, Albert
ed anche col procione!
e Remi, altro che poverello,
si inchiappetta Miss Pony
che gestisce un bordello!
Dolce Remi, metti un mano qui
sentirai la scimmietta
con un cazzo così!
Ah, Ah, Ah,
ma in realtà nessuno ce l’ha lungo come
GUNDAM!
GUNDAM! Oh! ooooooh!
Mila e Shiro battono sui viali!
Mimì Aiuhara è una porno star!
Grande festa alla corte di Francia,
Kiss me Licia ha portato due amiche,
Lady Oscar con abile mossa
se le farà tutte tre!
Oh Lady, Lady, Lady Oscar
grande lesbicone, chi lo sa perché!?
Oh Lady, Lady, Lady Oscar
ti fai Maria Antonietta anziché il re!
Ma tu forse non lo sai,
ma un grande ammiratore hai!
E’ l’uomo tigre che ti vuole amare
ma tu sei lesbia, non gliela vuoi dare!
Così un giorno a letto se n’è andato,
con Megaloman, purtroppo s’è beccato…
…l’AIDI-ESSE
ti sorride Hinoki.
AIDI-ESSE
da Tana delle Tigri ti fanno CIAO!
dovevi fare
come fa anche Jeeg robot
lui usa preservativi d’acciaio!
E FOTTE, FOTTE!
Fotti ragazzo laggiù,
tromba dappertutto su e giù,
fai felici tutte le donne dell’umanità!
tromba e va, per la terra!
tromba e va, tra le stelle!
tu che puoi diventare Jeeg!
Jeeg va! Cuore d’acciaio!
Jeeg va! Protetto d’acciaio
l’uccello di un ragazzo che
senza paura sempre resterà!
Ma dallo spazio arriverà
uno che nel dietro ti darà,
così quando meno te l’aspetti sentirai ...
…sentirai un razzo missile
che si infila tra le tue valvole,
tra gli ingranaggi sprinta e va!
Spinge a velocità supersonica
è un miracolo di elettronica
senti che male ti fa!
Ma chi è? Ma cos’è?
Ufo Robot! Ufo Robot!
no! non è Ufo Robot!
In realtà era l’astrocazzo di
GUNDAM!

Ferdinando Pisticchi 21.04.07 20:00| 
 
  • Currently 1.6/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento


PARLAMENTO....PULITO !


RIDUZIONE DEI COSTI della POLITICA !


Regole per il CONFLITTO d' INTERESSI !

RIFORMA ELETTORALE !

MOSTRO MOSTRUOSO.. (nuovo mostro..) Commentatore certificato 21.04.07 19:59| 
 
  • Currently 3.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Spettacoli, interventi, blog, assemblee aziendali, tour, manifestazioni, di nuovo spettacoli, di nuovo blog.....

azzo Beppe!

Ma non dormi mai?

Paolo Cicerone Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 21.04.07 19:57| 
 |
Rispondi al commento

ABOLITO IL LIMBO

Il Santo Padre Benedetto 16esimo, ha dichiarato che Santa Romana Chiesa ha intenzione di abolire il Limbo.
"Da ora in poi" ha dichiarato Ratzinger "saranno ammessi solo latino/americani, polka, liscio e breakdance".
Con questa dichiarazione il Santo Padre ha dato dimostrazione che la Chiesa moderna non è una confraternita di sessuofobi, pronti ad impugnare Bibbia&Rosario in difesa del proibizionismo per quello che riguarda tutto ciò che accade in quella zona del corpo umano compresa tra l'ombellico e i menischi, ma è attenta anche alle usanze festaiole dell'umanità tutta!
Papa Ratinzger ha poi benedetto una delegazione di tapiri e ha ricordato loro l'importanza della centralità della famiglia, nonostante Satana ce la metta tutta e costringa chi vuole metterla sù, a campare con 850 euri al mese!
Poi ha salutato tutti , e saltando sul Brian-Condor al grido di "Ratzingaaaa FUORRIIII" ha sconfitto tutti i comunisti!

Venanzio Fangoso 21.04.07 19:55| 
 
  • Currently 2.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

Ma questo è mica di sinistra???
Grande il tuo intervento all'assemblea Telecom Beppe..

Fabio De Mitis 21.04.07 19:55| 
 |
Rispondi al commento

antonio ciardi 21.04.07 19:16

°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°
Guardate, se ora non lo volete più il federalismo, noi brutti sporchi cattivi ladri rapinatori di Meridionali, vi esortiamo se non alla tanto (da noi) desiderata scissione, almeno a che tutto l'ex Regno Duosiciliano possa avere l'autonomia fiscale ed amministrativa.

Siete furbo, intelligente e preparato.

Saluti,

Rino, Napoli

Gennaro Esposito (rino) Commentatore certificato 21.04.07 19:49| 
 
  • Currently 4.2/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Beppe Grillo è un comico-Artista e come diceva Fellini, l’artista è uno che va fino in fondo e torna su con una cosina che ci dice come siamo fatti.

Monique Arletti Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 21.04.07 19:48| 
 |
Rispondi al commento

In risposta ad un collega e in ossequio al concetto di onestà e coerenza:

Riprendo solo per ricordarti che costoro non sono rappresentanti di partiti del sud ma anchessi eletti e non solo da ora, in partiti Nazionali candidati da uomini che da Lider anche essi non del solo del sud, hanno permesso e permettono le candidature DI COSTORO al sud. Credo tu sappia che la Lega e il buon Bossi ha fatto alleanze per utilità con "cani e porci" metaforicamentre parlando per ragioni di opportunismo politico? si crede, forse, tutti quelli che continuano a votare con fede in Bossi lo sanno. Hanno costoro una limitata visuale o giustificano le alleanze in funzione dell'utilità? Coerenza e onestà non hanno ragioni di utilità. Un federalismo siffatto mi crea seri dubbi, se si giustificano le UTILI alleanze per essere presenti è come giustificare le schifezze con la ragion di stato. La realtà è che siamo alla ricerca, TUTTI, di una condizione inesistente in tutta l'Italia, non solo al sud, perchè i problemii che hai enunciato si risolvono in un paio di mesi a costi alti forse, immediate sicuramente anzicchè con stillicidio di vite differite nel tempo abbiamo più polizie e un esercito tra i migliori del mondo. La verità è che non si può estirpare un cancro da un corpo che deve apparire sano..............il farlo metterebbe in mostra troppe inspiegabili e quel che più conta, INSOSPETTABILI, metastati. Spero tu capisca cosa voglio dire, Mi auguro che in futuro si possa avere più rispetto di persone che subiscono e pagano da troppo tenmpo per ragioni e per torti immeritati. Credo utile specilmente oggi, che tu ti guardi intorno con più attenzione potresti avvederti di malattie e destabilizzanti quanto devastanti realtà, dove nemmeno lontanamente penseresti, forse Grillo volendo ptrebbe illuminarti meglio di me, io sono un nessuno e spesso scrivo novelle politiche sai com'è. Ciao

Francesco

f.marletta 21.04.07 19:47| 
 |
Rispondi al commento

Entro il 31 marzo di ogni anno il capo della Procura dovrà inviare la relazione sulla gestione delle spese delle intercettazioni dell'anno precedente al Guardasigilli che, a sua volta, la invierà alla Corte dei Conti per "il controllo dei costi". "E' un segno di cambiamento", ha esultato (e quindi c'è da preoccuparsi) il forzista Pecorella.
No: è una minaccia per i PM che indagano troppo, che escono dal recinto. L'azione penale obbligatoria (ancora per poco) dovrà dunque soggiacere a vincoli economici e sarà privata, de facto, della libertà che, per definizione, esige.

Cosa accadrà in questo paese? Non ne sapremo più nulla. La primavera che un anno fa promettevano tarda ad arrivare. E non arriverà mai. E al cittadino non resta che "essere oppresso, umiliato, offeso e, sempre più spesso, anche sbeffeggiato" (Massimo Fini).


MOSTRO MOSTRUOSO.. (nuovo mostro..) Commentatore certificato 21.04.07 19:39| 
 
  • Currently 3.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

A proposito, anche viaggiare aiuta a farsi una cultura: siete mai stati a Toronto?

°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°
Toronto, sul lago Ontario, si chiama Tarantua in lingua indiana, ovvero "il luogo della diversità". Toronto è un'autentica metropoli multiculturale di oltre 5 milioni di abitanti dove convivono le comunità più diverse: Greci, Portoghesi, Pakistani, Vietnamiti, Giamaicani, Italiani, Giapponesi, Cinesi, ecc. Toronto, è una città dal modello urbanistico futurista, ed è eccezionale per la ricchezza della sua offerta culturale, per il suo centro d'affari che la rende la capitale economica del Paese e per la sua fantastica vita notturna. Se vi soggiornate in settembre, non perdetevi il Festival Internazionale del Cinema.

Questa città, spesso citata come la seconda città più affascinante del mondo, (ovviamente, la prima è Napoli) possiede effettivamente tutti i vantaggi di un piccolo agglomerato sulle rive del lago pur essendo una grande metropoli, cosicchè, per rendervi veramente conto della sua estensione dovrete salire in cima alla CN Tower.

Rino, Napoli

Gennaro Esposito (rino) Commentatore certificato 21.04.07 19:39| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Al cittadino non far sapere di Marco Travaglio dall’ Unità
- 21 aprile 2007


Cari lettori, quando il Parlamento approva una legge all’unanimità, di solito bisogna preoccuparsi. Indulto docet. Questa volta è anche peggio. L’altroieri, in poche ore, con i voti della destra, del centro e della sinistra (447 sì e 7 astenuti, tra cui Giulietti, Carra, De Zulueta, Zaccaria e Caldarola), la Camera ha dato il via libera alla legge Mastella che di fatto cancella la cronaca giudiziaria. Nessuno si lasci ingannare dall’uso furbetto delle parole: non è una legge “in difesa della privacy” (che esiste da 15 anni) nè contro “la gogna delle intercettazioni”. Questa è una legge che, se passerà pure al Senato, impedirà ai giornalisti di raccontare - e ai cittadini di conoscere - le indagini della magistratura e in certi casi persino i processi di primo e secondo grado. Non è una legge contro i giornalisti. È una legge contro i cittadini ansiosi di essere informati sugli scandali del potere, ma anche sul vicino di casa sospettato di pedofilia. Vediamo perché. Oggi gli atti d’indagine sono coperti dal segreto investigativo finché diventano “conoscibili dall’indagato”. Da allora non sono più segreti e se ne può parlare. Per chi li pubblica integralmente, c’è un blando divieto di pubblicazione, la cui violazione è sanzionata con una multa da 51 a 258 euro, talmente lieve da essere sopportabile quando le carte investono il diritto-dovere di cronaca.

MOSTRO MOSTRUOSO.. (nuovo mostro..) Commentatore certificato 21.04.07 19:33| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento

propongo una petizione nel blog per spingere gennaro esposito a raccogliere il pattume che ogni giorno deposita dentro casa sua e poi buttarlo nei cassonetti appositi.

1)germano brambilla
2) Anitra Bambilla
3) Gennaro Esposito
4)cesare fabbrini
5)cristian aldovrandi

cristian aldovrandi 21.04.07 19:22| 
 
  • Currently 3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

propongo una petizione nel blog per spingere gennaro esposito a raccogliere il pattume che ogni giorno deposita dentro casa sua e poi buttarlo nei cassonetti appositi.

1)germano brambilla
2) Anitra Bambilla
3) Gennaro Esposito
4)cesare fabbrini

cesare fabbrini 21.04.07 19:21| 
 
  • Currently 3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

ora vada a buttare la spazzatura

cristian aldovrandi 21.04.07 19:12

Se voi non entrate nel secchio che vado a buttare?

Zuzzurellone!

Rino, Napoli

Gennaro Esposito (rino) Commentatore certificato 21.04.07 19:18| 
 
  • Currently 3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

A questo punto SI POTREBBE SCOPRIRE con chiarezza che lo stesso problema ha più soluzioni e che è del tutto assurdo pensare che esista una risposta valida per tutti i continenti, gli stati, le regioni, le citta ,ecc.
Sembra difficile ma è il principio di un federalismo non mondiale o nazionale o statale, ma visto come in una forma consortile dei suoi componenti aperto ai problemi così come aperto alle diverse soluzioni possibili appropriate ad esigenze naturalmente appalesate nelle diversità di ciascuno.

Francesco
f.marletta 21.04.07 18:45
..........................................
Ciao
Cio' che scrivi e' teoricamente condivisibile:In quanto teorico
ed espressione di formule piu' o meno applicabili.

Cio' che volevo intendere,e di difficile attuazione, e' che le
regioni del sud,e, non solo: Con la camorra, la mafia, la ndrangheta, sacra corona,
Decine di comuni commissariati, centinaia di collusioni con la malavita,tangenti
appalti truccati, illegalita' diventata necessita' per sopravvivere e quant'altro:
NON E' SOCIALMENTE E CULTURALMENTE PREPARATA.

In scenari cosi' sporchi e desolanti, a personaggi, tipo: Bassolino, Loiero, Cuffaro,
a chi gestisce droga, prostituzione, monnezza, edilizia, concorsi, gli
proponi, il federalismo?
Gestione della cosa pubblica,sanita',imprese,gestione e valorizzazione delle risorse umane,
economia e denaro pubblico in mano a questa gente?
Sarebbe come dare un ulteriore arma a chi gia' depreda e
impoverisce la societa'.

Questo era il mio pensiero, e comunque non in contrasto con la tua teoria
per'altro condivisibile, anche se in maniera teorica.

antonio ciardi Commentatore certificato 21.04.07 19:16| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

propongo una petizione nel blog per spingere gennaro esposito a raccogliere il pattume che ogni giorno deposita dentro casa sua e poi buttarlo nei cassonetti appositi.

1)germano brambilla
2) Anitra Bambilla
3) Gennaro Esposito

Mi trovate di buon umore, sta passata.

Rino, Napoli

Gennaro Esposito (rino) Commentatore certificato 21.04.07 19:13| 
 |
Rispondi al commento

come vedi, il sistema che stiamo creando e descrivendo oggi in questo diario comune, è un sistema, oltre che potente, anche intelligente.
Un sistema che al contempo è vivo, virtuale e reale e che è composto di virtù intellettuali e morali, cioè in una parola civili, testimoniate personalmente e collettivamente da chi vi partecipa. E' un sistema che mira a mostrare non il nostro valore e la nostra immagine capitalistica e spettacolare, ma la nostra normale valenza. E' insomma un sistema di forze d'azione più che di passione...

marco coradin Commentatore certificato 21.04.07 19:09| 
 |
Rispondi al commento

...ammazza che cultura che ch'ai...Rino! ave!

marco aurelio 21.04.07 15:14

Signor Esposito buonasera,
pare di essere all'università.

Patty Ghera (patty ghera alias f i o r e v e r d e) 21.04.07 15:13

°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°

Grazie ma non esageriamo, non è il caso: è solo la tesina che feci al diploma di Maturità.

E poi, cos'è la cultura? solo un attrezzo, un ferro del mestiere come la mazza dello scalpellino/scultore, la cazzuola per il muratore, la fucina del fabbro.

Non è un motivo per creder di esser meglio di altri. Faccio solo un mestriere diverso dal vostro per campare...

Grazie comunque per la stima che mi esprimete.

Rino, Napoli

Gennaro Esposito (rino) Commentatore certificato 21.04.07 19:07| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

propongo una petizione nel blog per spingere gennaro esposito a raccogliere il pattume che ogni giorno deposita dentro casa sua e poi buttarlo nei cassonetti appositi.

1)germano brambilla

germano brambilla 21.04.07 19:05| 
 |
Rispondi al commento

prometeo è vero che si cibava di monnezza?

carlo angiolini 21.04.07 18:59 |


Sei mai stato a napoli ?

Che sia una città ambigua è fuori discussione ,piena di problematiche anche , ma è talmente bella da toglierti il respiro :-)

NAPOLI è lo specchio dell'italia .

GINO SERIO( the original :-) 21.04.07 19:04| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Adesso basta Beppe , e' l'ora di SCENDERE in CAMPO .Magari non come sindaco bensi' come onorevole molto onorevole fiero di essere un nostro dipendente.RESET !!!!

enrico bruni 21.04.07 19:02| 
 |
Rispondi al commento

speriamo che a napoli aumentino gli omicidi,ne vorrei 60 al giorno

cesare fabbrini 21.04.07 19:02| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Cosa contempla il Capitalismo? Una disequa distribuzione della ricchezza.
E il Comunismo? Una equa distribuzione della miseria.
Azz. siamo fregati.

ennio de rossi 21.04.07 19:01| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

prometeo è vero che si cibava di monnezza?

carlo angiolini 21.04.07 18:59| 
 |
Rispondi al commento

Per favore qualcuno con nozioni di economia può gentilmente commentare questo filmato risparmiandosi le solite stronzate è di sinistra, è di destra ecc.. e dare un parere quanto piu professionale motivandolo?
Grazie

http://www.youtube.com/watch?v=TPJumaUmdSs

Stefano Nastri Commentatore certificato 21.04.07 18:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Piangono....
Piangono tutti....
Piange Fassino...
Piange Mussi....
Saranno per caso tutti depressi? Insoddisfatti? Mah!
O forse soffrono della sindrome post partum?
Perche' hanno partorito! Eh, gia'!
Pensa un po'! Un grande evento si e' verificato nell'ultimo Congresso del piu' grande partito delle Sinistre, con la benedizione dell'Omino di Burro Silvio, che ha affermato di non essere stato fischiato al suo arrivo, e soprattutto nuovo: HANNO CAMBIATO NOME PER LA TRECENTOQUARANTASEIESIMA VOLTA!!!
Embeh!?
Ti sembra poco?
Sai come si dice a Napoli? "Chiagni e futti"
I chiagnoni sono loro. I fottuti siamo noi.
Saranno lacrime di coccodrillo? Mah!
L'importante pero' e' cambiare nome e "chiagnere".

Fortunato Pratico' 21.04.07 18:53| 
 
  • Currently 3.3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

A proposito di Tav e triplcare/quadruplicare le corsie autostradali, forse ne avrete gia discusso, ma vorrei dire la mia dopo aver speso quasi quaranta anni in mare. Sono un Capitano di lungo corso, ho sempre sentito parlare delle autostrade del mare, tante parole e nessun fatto. L'Italia,lo sanno anche gli alunni delle elementari è una penisola piene di montagne, si vuole costruire una linea ferroviaria ad alta velocità con costi di decine di milioni di euro per chilometro, si vogliono incrementare le corsie autostradali con costi simili e per avviare le cosiddette autost.... del mare non occorrono investimenti di miliardi di €, i porti del Tirreno e dell'Adriatico con modesti investimenti sarebbero pronti a svolgere questa funzione, bisogna ricordare che il mare è la via più breve per unire due punti distanti tra loro. Oggi essitono navi veloci che possono navigare mediamente a 25 nodi ed oltre ( 1852 metri ogni nodo) oltre i 45 chilometri ora, e possono trasportare oltre cento Tir, con enormi benefici al traffico ed all'inquinamento ecc. Come mai questo Governo, in cui tutti dicono di essere sensibili ai problemi ambientali, ed in un periodo di una grave crisi energetica dove il risparmio è la prima risorsa, che costa poco o niente, tace su questo argomento ??????

giovanni guglielmino 21.04.07 18:48| 
 |
Rispondi al commento

chiamparino scusate il francesismo é un merdoso piduista mafioso sionista corrotto massonicao lobbista...insomma...un democristiano!!

cristiano b. Commentatore certificato 21.04.07 18:43| 
 |
Rispondi al commento

Caro Don Rino,
concordo su Prometeo.

Ma il fatto che egli abbia sopportato torture inenarrabili per affermare la sua indipendenza dagli Dei, non mi pare affatto possa essere riferita alla brava gente napulitana.

Veda un po' di diffondere questo pensiero tra i suoi concittadini, che probabilmente si chiederanno: Prometeo? è qualcosa che si mangia?


Margherita Grassi 21.04.07 16:55

°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°
Donna Margherì,
Dite la verità voi prendete la pillola è vero???

ahahaha ahah ah! No, no, nun capite malamente, non l'anticoncezionale, non dicevo quella...

Si, esatto quell'altra che voi ed altri prendete sempre prima di entrare ne blog: la pillola anti...napolitani.

Salutiamo, donna Margherì

Rino, Napoli

Gennaro Esposito (rino) Commentatore certificato 21.04.07 18:43| 
 
  • Currently 3.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

Bellissimo il video sul sindaco di torino.
Complimenti!

Beatrice allegra 21.04.07 18:43| 
 
  • Currently 3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

VOGLIO LA TAV E VOGLIO CHE LA FACCIA BERLUSCONI!
Che questi non sono capaci di fare un cazzo e sputtanano solo tempo e denaro!

Ennio Ruspa 21.04.07

MICA L'HANNO GIA' FATTA PER DUE PEZZI? FERMARLA ADESSO CHE SENSO AVREBBE? LASCIARE IL RAME AGLI ZINGARI?????

Dario Vismara 21.04.07 18:37| 
 |
Rispondi al commento

C'E' qualche destrorso che fa' programmi o inchieste tipo Annozero o Report?

...E prima erano troppo faziosi.
Adesso guadagnano troppo...soldi nostri.
...E poi sono traditori...e poi di nuovo faziosi.

...E BASTA!!!!
Con i Sanremo,L'isola, Il grande fratello e company..
critichiamo gli unici programmi per cui val la pena pagare il canone.

antonio ciardi Commentatore certificato 21.04.07 18:37| 
 
  • Currently 4.2/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Guardate e diffondete per piacere!:

http://www.youtube.com/watch?v=K-l_WZw78qU

Cristiano Marinelli Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 21.04.07 18:33| 
 |
Rispondi al commento

Io un idea per sistemare tutti ce l' avrei. Gli immigrati vengono qui perchè da noi possono fare quello che a casa loro non possono fare e poi perchè c'è la guerra. Se tutte le persone razziste e cioè coloro che non fanno distinzione tra una persona per bene indifferentemente dalla sua provenienza geografica e che in maggior parte sono favorevoli alla guerra potrebbero a loro volta emigrare nei posti che gli immigrati lasciano liberi. E si troverebbero pure in compagnia di altri italiani che la pensano come loro e che stanno facendo una bella guerra.
Quindi riassumendo basterebbe che le leggi fossero fatte rispettare a chiunque in italia e, diventerebbe uno stato ordinato sereno e cosmopolita. Lasciando la possibilità a tutti i Fascisti-Comunisti-Guerrafondai-FiglidiNessuno di fae la guerra scannarsi lapidarsi e vivere in serenità....lontano da qui.
saluti

Stefano Nastri 21.04.07 18:32| 
 |
Rispondi al commento

Con tutti questi comunisti in giro, solo una cosa è certa: il declino e la miseria, per tutti (tranna che per i dirigenti e i funzionari del partito).

ettore muti 21.04.07 18:29| 
 
  • Currently 1/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

dacci oggi il nostro morto quotidiano, nella speranza che la pallottola centri il bersaglio prescelto.


Napoli, 21 apr. (Adnkronos/Ign) - Non si arresta la scia di sangue nel napoletano. Vittima di un agguato, avvenuto oggi poco dopo le 12.30 a Torre

anna fogliani 21.04.07 18:29| 
 
  • Currently 2.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

La cosa che non mi andrà mai giù e che ho dovuto votare uno come Chiamparino. Non c'era un'alternativa, perchè era Buttiglione.
A volte, forse, converrebbe astenersi.
Ciao Beppe. Pino.

Giuseppe Fontanarosa (zio pino) Commentatore certificato 21.04.07 18:29| 
 |
Rispondi al commento

E’ a dir poco imbarazzante - esordiscono i consiglieri regionali Nicola Abbundo e Matteo Marcenaro - la decisione presa dalla Regione in merito all’istituzione di un ticket che i turisti che si troveranno a soggiornare in Liguria dovranno pagare per poter avvalersi del servizio della Guardia Medica. Era già accaduto lo scorso anno con il ticket sulle autostrade o la “tassa su tutto”, proposta dall’assessore Bozzano" "Si continua - proseguono i consiglieri - a non comprendere che il turismo ed i turisti sono una grande risorsa per la Liguria su cui bisogna investire, cercando di rendere il nostro territorio un luogo di sempre maggior prestigio e accogliente per chi sceglie la nostra zona come meta per le sue vacanze". "Chiediamo pertanto - terminano - che questa Giunta la smetta di riversare sul comparto turistico tutte le Sue inefficienze e le Sue tensioni demagogiche, non si può far campagna elettorale a Genova facendo pagare il conto alle aree turistiche della Nostra Regione.

immagino che e' gratis per zingari e extracomunitari

anna fogliani 21.04.07 18:23| 
 |
Rispondi al commento

A me viene da fare una riflessione, leggendo quest'articolo:

http://www.ansa.it/ecoenergia/notizi...034272898.html

Dopo le automobili a motore flex che la Fiat produce in America Latina, ecco un consorzio di imprenditori italiani che sviluppa la produzione di energia eco-compatibile e solare in Venezuela.

Insomma, quand'è che anche in Italia avremo attenzione per le energie alternative e le autovetture poco inquinanti?

Perché esportiamo all'estero queste tecnologie e qui in Italia non riusciamo a fare di meglio che riconvertire le centrali a carbone?

alessandro alex 21.04.07 18:19| 
 |
Rispondi al commento

ciao beppe!
lo spettacolo di ieri sera a torino è stato bellissimo!
però se digiti m.erda su google non ti appare il sito italia.it....

alice pavarotti 21.04.07 18:19| 
 
  • Currently 3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

E' successo a Vigevano non ad Alegri. Pensiamoci

"Un marocchino convertito al cristianesimo ha denunciato di essere stato aggredito a Vigevano da un gruppo di egiziani musulmani. L'aggressione sarebbe stata motivata dal fatto che il marocchino ha esposto sul balcone una bandiera di benvenuto a Papa Ratzinger, che oggi e' atteso nella citta' pavese. L'agguato sarebbe avvenuto ieri sera; il marocchino sarebbe stato insultato in quanto cristiano e accusato di essere un traditore. L'uomo e' stato ferito alla testa con alcuni sassi."

mario bonfanti 21.04.07 18:19| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ciao Beppe,
secondo te cosa possiamo fare per mantenere un tenore di vita passabile?

Oltre lavorare, pagar le tasse e non infrangere la legge.
Secondo te, cosa possiamo fare?

L'anarchia di chi è? Dei centri sociali o di chi, ben seduto nello scranno, permette che tutto sia permesso e che di tutto si abbia paura?

Paolo

PAOLO ZUNINO 21.04.07 18:17| 
 |
Rispondi al commento

Mica lo paghiamo con i soldi dello stato, Fede, soldi che nel caso di SANT(O)ORO sono il provente del sudore delle tasse tutti però ti pare? ciao

Francesco

f.marletta 21.04.07 18:11
SONO D ACCORDO IN PARTE...MEDIASET NON è STATALE...MA I SOLDI SONO SEMPRE I NOSTRI..STIA PUR CERTO...

MOSTRO MOSTRUOSO.. (nuovo mostro..) Commentatore certificato 21.04.07 18:16| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Questi centri sociali hanno rotto i collioni

"Protesta centri sociali in stazione centrale Milano"

(ANSA)-MILANO,21 APR-Protesta di decine di appartenenti ai centri sociali alla stazione Centrale di Milano per il mancato accordo sul prezzo del biglietto del treno. Il convoglio, tuttora fermo, deve portarli a Trento alla manifestazione per la difesa degli spazi sociali. 'Polizia e Ferrovie, dice un esponente dei centri, ci stanno di fatto impedendo di partecipare a una manifestazione chiedendo 30 euro contro i 5-10 da noi proposto'. 'Intollerabile, rispondono le Ferrovie, il prezzo e' uguale per tutti'.

peppe comi 21.04.07 18:15| 
 |
Rispondi al commento

Vi ricordo di visitare il blog della Massa Critica Roveretana
www.massacriticarovereto.splinder.com

Gigi Latrollona 21.04.07 18:15| 
 |
Rispondi al commento

si è vero ,però di quale sinistra parli ?
Di quella progressista liberale o di quella comunista ?

Bisogna piantare dei paletti ben ancorati in questo discorso .
GINO SERIO( the original :-) 21.04.07 17:42
............................................

Gino, la sinistra non esiste.
Esiste il mercato libero, la globalizzazione.

Una filosofia di sinistra nel mercato attuale sarebbe come suicidarsi.
Per me esiste solo una politica fatta da persone che abbiano a cuore
le esigenze dei cittadini.
Io stesso opterei per politiche di destra(per il lavoro..ovviamente)
che meglio si sposano con l'economia mondiale.

Allo stesso tempo non si possono trascurare valori, sensibilita',parita' e diritti sociali che sono espressioni di sinistra...
E quindi?
E' praticamente utopistico pensare che una coalizione possa soddisfare le esigenze dei cittadini conservando le proprie peculiarita' e tradizioni.
Tu auspichi il federalismo.
Io sarei anche favorevole, se cio' fosse fatto da persone capaci e responsabili.
Il federalismo leghista sa tanto di qualunquismo e egoismo:Come si puo' pensare di poter risolvere situazioni del paese in cui neanche l'intervento dello stato centrale ha dato frutti?
Abbandonandolo e voltarsi dall'altra parte?

Risanare e bonificare il paese e poi procedere a questi tipi di interventi!

Non dimentichiamo inoltre che federalismo e' di per se' un concetto di dubbia interpretazione.
Puo' significare dividere ma anche unire.
demandare, ma anche accorpare.

Sono comunque, e sempre gli uomini che fanno la differenza: La storia!

antonio ciardi Commentatore certificato 21.04.07 18:11| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Chiamparino rappresenta la naturale evoluzione degli ex comunisti: prima mangiavano i bambini, ora si contengono e diventano più semplicemente pidì.

renzo tramaglino 21.04.07 18:10| 
 |
Rispondi al commento

MA VOI CHE ACCUSATE SANTORO...MA CREDETE CHE IL BUON FEDE GUADAGNI MENO DEL SAN TORO???

MOSTRO MOSTRUOSO.. (nuovo mostro..) Commentatore certificato 21.04.07 18:04| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ti lascerei un'altra piccola traccia, o una pillolina giusta all'uso. Se come ho detto prima la nostra prima radice comune è costituita dal dovere e questo dovere ci accomuna in quanto uomini (dice Mazzini), ne nasce un diverso potere operaio, una solidarietà ed una partecipazione potente. Insomma, il sistema cresce e migliora. Ha il merito che ci si moralizza dal basso, visto che se dobbiamo aspettare l'alto non si parte mai. Ma ha anche il pregio che il dovere, facendosi comune, si fa potere. Lo chiamerei, con un termine endiadico, antipotere. Che ne pensi? Ti va l'idea? Se sì, come io spero, sappi che non saremo dei nuovi laici, ma dei laici di sempre.
ciao, Marco

marco coradin Commentatore certificato 21.04.07 18:03| 
 |
Rispondi al commento

Non sono così arrogante da dire di poterti spiegare cos'è il liberismo; la mia idea è che vorrei vivere in un paese dove chi governa detta poche regole, chiare, precise e chi non le rispetta, chiunque sia, paga. Con Prodi, Berlusconi e rispettivi codazzi di cialtroni è pura utopia solo pensarlo.

Saletti Walter 21.04.07 17:29 |
===================================================================================================


ciao walter non ne hai bisogno ,ma vengo in tuo aiuto :-)

per arrivare a gustare il liberismo come credo economico ed il liberalismo come ideologia politica l'individuo deve avere la possibilità di far sentire la sua voce, questo si ottiene solo tramite una democrazia che sia la più diretta possibile .
Il contatto massimo tra cittadino e istituzioni la si ottiene decentrando il più possibile il POTERE allo scopo di abbattere i costi di gestione di uno stato, capitalizzando al massimo ogni idea .
Il liberalismo esalta l'indivduo ,offrendo lui più POSSIBILITA' di realizarsi, il tutto contornato da una costituzione RIGIDA che faccia rispettare le regole e permetta a chiunque di partire ad armi pari .
Solo all'interno di un VERO stato liberale si può parlare di destra e sinistra coscenti ,oppure di PROGRESSISTI e CONSERVATORI .

E FORZA INTER :-P


GINO SERIO( the original :-) 21.04.07 18:02| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

J.UAN:
DAL LIVORE CHE METTI CONTRO LA CHIESA

DEVO PENSARE CHE QUALCHE SEMINARISTA

TE LO ABBIA ALESATO PER BENE!

noncampocent'anniperchènonmifaccioifattimiei 21.04.07 18:00| 
 |
Rispondi al commento

Uno vorrebbe pure leggere e zitto, ma poi...
Una domanda:
se questo è un governo di sinistra perché butta al cesso falce e martello, Marx, Lenin, Castro, e pure Chavez senza fare oltretutto politiche di sinistra?
Prodi è un destroide democristo, d'alema s'è sempre distinto per l'inciuci, weltron è innamorato pazzo del kennedysmo e clintonismo (che qualche bombardamento e invasione non se la sono certo risparmiata), etc.. etc...
Sono stati combattenti in paesi laci come l'Iraq e rossi come la Jugoslavia, hanno ricicciato una professione che ha una storia inequivocabile: il mercenario.
Non si sono mai viste tante liberalizzazioni e privatizzazioni come con questi, le classi subalterne non sono mai state così massacrate e isolate e sfruttate e senza contropartita.
Boh, capisco ch'è dura, ma la realtà è questa.

Giorgio Sodano 21.04.07 18:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ti lascerei un'altra piccola traccia, o una pillolina giusta all'uso. Se come ho detto prima la nostra prima radice comune è costituita dal dovere e questo dovere ci accomuna in quanto uomini (dice Mazzini), ne nasce un diverso potere operaio, una solidarietà ed una partecipazione potente. Insomma, il sistema cresce e migliora. Ha il merito che ci si moralizza dal basso, visto che se dobbiamo aspettare l'alto si parte mai. Ma ha anche il pregio che il dovere, facendosi comune, si fa potere. Lo chiamerei, con un termine endiadico, antipotere. Che ne pensi? Ti va l'idea?

marco coradin Commentatore certificato 21.04.07 18:00| 
 |
Rispondi al commento

Beh se Chiamparino non lavora e è "a carico dello stato", Grillo che fa lavora forse?? Peggio, è a carico dei beoti che pagano il biglietto dei suoi spettacoli....
Grillo fai discorsi da LEGHISTA DI MERDA, punto e basta, forse perchè sotto sotto lo sei.

fiorello alberti (albertofrz) Commentatore certificato 21.04.07 17:47| 
 |
Rispondi al commento

IL MASTELLO GRAN PAPPONE
SI è ARRABBIATO, E IL SUO DIO HA INVOCATO...
QUELLO STUPIDO PAPARAZZO SE LOTROVO IO LO AMMAZZO...
PER INTANTO FAMMI PENSARE,
UNA LEGGE DOVRO' FARE...
LO DOVRO' PUR FERMARE...
ECCO SUBITO TACIUTE LE VERITA' PIU' SCONOSCIUTE...
I PROCESSI RISERVATI SOLO A GIUDICI E IMPUTATI..
IO TI FACCIO IL DISEGNINO TANTO SO CHE NEL PALAZZO TUTTO QUESTO HA IL SUO PREZZO...
L ITALIANO NON DEVE SAPERE SE CHI VOTA è UN CRIMINALE...
SE LO DEVE IMMAGINARE...
LE CIMICI SONO CARE..LE DOBBIAMO RAZIONARE...
E STI GIUDICI SPENDACCIONI TOGLIERLI PRESTO DAI COIONI...
SARA' PURE MIO DIRITTO FARE OGNI TANTO NA PIPPATA..E NESSUNO TE LO VIETA..MA PERCHè CON QUESTA SCUSA LA GIUSTIZIA HAI RECLUSA???
O SUVVIA CEPPALONE...SI COMPORTI DA SIGNORE...L UNICA SPERANZA PE I CITTADINI ERANO STI GIUDICI "AGUZZINI"...MA ADESSO CHE NON SI PUO PIU' SAPERE...VOI COMPARI VI ARROCCATE SU DI UN COLLEE A NOI CHE LASCIATE?? SOLO PANE E CIPOLLE...QUI L ITALIA STA MORENDO E LEI MIO CARO, NE è COLPEVOLE QUESTO è CHIARO...
TUTTI INSIEME VI SPARTITE LE POLTRONE PIU' AMBITE..MENTRE AL POPOLO SOVRANO NON PENSATE SE NON NEL MOMENTO DELLE PROMESSE ELETTORALI...
MA TANTO LO ABBIAMO CAPITO CHE SIETE PROPRIO TUTTI UGUALI!!!...IL NANETTO LO SCUDIERO E POI BOSSI LO STRANIERO...E DALL ALTRA IL MORTAZZA CHE CON LO SCHELETRO E IL MARINAIO SON LO STESSO LETAMAIO....PER FAVORE CEPPALONE INIZIA A FARE IL TUO MESTIERE...NON IL GIUDICE DEVI BLOCCARE MA LA GIUSTIZIA VELOCIZZARE...SONO CERTO CHE LO FARAI...SI MA QUANDO..FORSE MAI....COMUNQUE TI DEVI AFFRETTARE PERCHè PRESTO IL TUO AMICONE DI ARCORE PUO' TORNARE..E ALLORA STAI PUR CERTO CHE LA GIUSTIZIA PUO' AFFONDARE..AH MA GIA' MI SON SCORDATO CHE SIAMO IN ITALIA E SE LA MATTINA IO VI VEDO LITIGARE..SIETE PRONTI POI LA SERA INSIEME A CENARE..PER POTER POI SBEFFEGGIARE..TUTTO IL CORPO ELETTORALE...

MOSTRO MOSTRUOSO.. (nuovo mostro..) Commentatore certificato 21.04.07 17:47| 
 |
Rispondi al commento

ANALIZZIAMO LA SITUAZIONE IN FRANCIA A UN GIORNO DALLE PRESIDENZIALI...


IN TESTA, IL CANDIDATO DI DESTRA SARKOZY, UN MITO, COLUI CHE HA DEFINITO "RACAILLE" (FECCIA) GLI IMMIGRATI DELLE PERIFERIE, HA INVIATO L'ESERCITO NELLE BANLIEUES IN FIAMME E HA APPROVATO UNA SEVERISSIMA LEGGE SULL'IMMIGRAZIONE

AVER DICHIARATO SENZA MEZZI TERMINI CHE GLI IMMIGRATI DEVONO ESSERE CACCIATI A CALCI NEL CULO, GLI GARANTISCE A PRIORI IL VOTO DI 1 FRANCESE SU 2


SECONDO INCOMODO, IL NAZIONALISTA DI ESTREMA DESTRA JEAN MARIE LE PEN, DA SOLO PER ANNI A DENUNCIARE, PROFETA INASCOLTATO, I PERICOLI DI EURABIA, VOCE SENZA COMPROMESSI DI QUEI 2 FRANCESI SU 3 CHE HANNO RESPINTO IN UN REFERENDUM LA COSTITUZIONE EUROPEA CHE APRIVA ALLA TURCHIA E CANCELLAVA LE RADICI CRISTIANE

PER LUI, CACCIARE GLI IMMIGRATI A CALCI NEL CULO, E' UN DOVERE MORALE, E INTENDE RIPRISTINARE LA PENA DI MORTE, D'ACCORDO CON ALMENO IL 20% DEI FRANCESI


IN DISCESA LE QUOTAZIONE DEL CANDIDATO INDIPENDENTE BAYROU, UN VENDUTO STILE FOLLINI NOSTRANO, CHE DA' RAGIONE A TUTTI PER NON DIRE NIENTE, UN CONSENSO DI TANTE PAROLE E STRETTE DI MANO, RAPPORTI CON LA FINANZA MASSONE E POCHI FATTI CONCRETI,

MA SU UN UNICO TEMA PARLA CHIARO: IMMIGRAZIONE, CONTRO I TEPPISTI DELLE BANLIEUES ANCHE LUI AUSPICA LA MANO PESANTE

TESTA A TESTA CON LE PEN, PAGHERA' SICURAMENTE IL SUO AMBIGUO RAPPORTO CON I POTERI FORTI


SICURA SCONFITTA LA COMUNISTA DI MERDA SEGOLENE ROYAL, QUI SOSTENUTA DA BEPPE GRILLO, CHE SI DIMOSTRA COME SEMPRE AL PASSO CON I TEMPI,

PARTITA IN TESTA NEI SONDAGGI, LA SUA POLITICA BUONISTA VERSO GLI EXTRACOMUNITARI, LA PROFONDA IGNORANZA IN POLITICA ESTERA, L'APPOGGIO AGLI ISLAMICI E LE SUE ORIGINI SENEGALESI LA RENDONO INFIDA AL DIFFIDENTE ELETTORATO FRANCESE, CHE CHIEDE ORDINE E DISCIPLINA,

POTRA' DIRSI SODDISFATTA SE RAGGIUNGERA' IL 15%...

FIERO DI ESSERE ITALIANO 21.04.07 17:42| 
 |
Rispondi al commento

Ma vi rendete conto di quanta gente di spettacolo mangia dai nostri guai?
Le mille inchieste nei salottini Tv, i giornalisti miliardari piagnucolosi che vanno da Celentano ad elemosinare il microfono.
Beppe per lo meno si incazza forte, nei suoi spettacoli suda, ed aggiunge una forte verve comica che piace.

DI SANTORO NE HO PIENE LE PALLE !!!!

Cosa si aspetta a fare meno salottini in tv e far nascere dei comintati di azione col compito di far aprire inchieste alla magistratura?
Chi se ne fotte se Corona fotografa i vip ricattandoli? Non sarebbe piu' serio indagare su quanti miliardi ogni anno spariscono sotto gli occhi di tutti? Dalle opere pubbliche fino alla Telecom, Trenitalia, Parmalat, supermanager, scatole cinesi. Siamo pieni di merda.

Vito Cosimo 21.04.07 17:41| 
 
  • Currently 3.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

@@@@@@ Uno non è nulla @@@@@@

(Per J.uan)

I cardinali cattolici degli U.S.A.,pur di difendere le centinaia di sacerdoti accusati pedofilia,hanno inventato uno strano concetto morale,che tradotto,suona così:La prima volta non conta nulla.Non rientra nemmeno nella categoria
dei "peccatucci".Sì è semplicemente calcato la mano.

L'abuso sui minori ripugna,soprattutto,perchè viene praticato da una posizione di potere,il potere che concede,oltre alla forza fisica,la forza dell'inganno.
Ma ciò non preoccupa i cardinali statunitensi perchè di loro è la seguente proposta:"Proponiamo di punire gli abusi sessuali futuri e reiterati sui minori,ma non il primo abuso".
In poche parole propongono di espellere dalla chiesa cattolica solo i sacerdoti che violentano bambini "all'ingrosso"(Già questo ne ammette l'esistenza che,ufficialmente negano).
Insomma quel sacerdote che ne violenta solo uno è perdonabile.

((( Da "Una sporca storia di Luis Sepùlveda" ))))

Questa loro proposta penso che sia stata avanzata tenendo presente il loro massiccio "conflitto di interessi".

joseph pane 21.04.07 17:39| 
 |
Rispondi al commento

Ma che ne sai tu di liberismo?

Forza, facci una conferenza.

Margherita Grassi 20.04.07 19:41

Chiudi discussione

Non sono così arrogante da dire di poterti spiegare cos'è il liberismo; la mia idea è che vorrei vivere in un paese dove chi governa detta poche regole, chiare, precise e chi non le rispetta, chiunque sia, paga. Con Prodi, Berlusconi e rispettivi codazzi di cialtroni è pura utopia solo pensarlo.

Saletti Walter Commentatore certificato 21.04.07 17:29| 
 
  • Currently 3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

@ antonio ciardi

Santoro, prima di fare "informazione a 360 gradi", guadagna 800.000 euro all'anno (in un giorno guadagna quando un precario in 3 mesi di lavoro).
Se facesse informazione a 360 gradi sarebbe costretto a mangiare dalla Caritas.

Vito Cosimo 21.04.07 17:28| 
 
  • Currently 1/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento
Discussione

f.marletta 21.04.07 16:29

Professore,
da cosa mi devo mettere al riparo? Non mi pare che qui da noi ci sia un regime di destra. E' rimasto fermo al ventennio? Ha ancora il calendario fermo al 1922?
Se implode Prodi al massimo potrà verificarsi una pioggia di cacca su tutta la penisola. Salute.

Patty Ghera (patty ghera alias f i o r e v e r d e) 21.04.07 16:18

°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°

Donna Patrizia, per quanto mi riguarda, considero il governo Prodi un governo di destra. E, nel dare questo giudizio guardo a quel che fa e non a quel che dice.

E poi la pioggia di merda è disgustosa, aprite l'ombrello e mettetevi al riparo!

Scherzi a parte, quello da cui dovete mettervi al riparo è la tentazione di esagerare. Come anche il nostro Francesco dovrebbe fare pure.

Saluti, Rino,

Napoli

Gennaro Esposito (rino) Commentatore certificato 21.04.07 17:18| 
 
  • Currently 3.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento
Discussione

SANTORO CI HA COSI' UMILIATI FACENDOCI FARE LA FIGURA DEI PUPI, BENE CARO SANTORO ORGANIZZA,PIù CHE I SOLITI FILMATI STRAPPACORE SUI FATICATORI GNURANT E RIBELLI, UN BEL FACCIA A FACCIA LAVORATORE E POLITICO, O LAVORATORE E TOP MANEGER,O LAVORATORE E SINDACALISTA, UN BEL FACCIA A FACCIA.
CARO GIORNALISTA NON SI UMILIANO LE PERSONE COSI'

letizia maffi 21.04.07 16:28 |
........................................

Santoro fa informazioni a 360 gradi.
Non c'e' nessun effetto collaterale sulla persona...anzi!
che ti vuoi inventare!?

antonio ciardi 21.04.07 16:36
__________________________________

Mi perdoni Sig. Ciardi...
Ma se la Sig.Ra Maffi ha provato una determinata emozione seguendo la trasmissione di Santoro, è libera di esprimerla oppure deve soffocarla sostituendola con un'emozione di suo gradimento,
smettiamola di raccontarci che tutto quello di sinistra è buono e quello di destra è una merda o viceversa a secondo della "squadra di calcio" per cui tifiamo.
Personalmente, avendo studiato economia e non essendo un banchiere, tendo verso una politica di sinistra... ma cosa vi devo dire, a me G. Fini piace, mi piace la sua pacatezza, il suo modo di rispettare comunque chi non la pensi come Lui, mi spiace solo che abbia una visione politica diversa dalla mia, altrimenti lo voterei...
Lo voterei come persona.
Così come non mi piacciono molti dei personaggi dello schieramento di sinistra a cui ho dato il voto "ob torto collo".

mario z. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 21.04.07 17:13| 
 
  • Currently 1/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Diciamo la verità. Cosa sarebbe successo se la nuova legge-vergogna sulla stampa l'avessa fatta il governo Berlusca ?
Manifestazioni in piazza contro il "regime"
Girotondi con registi, scrittori, nani e ballerine
Intellettuali ( o pseudo-tali ) che gridano al fascismo

Invece, poco o niente. Moretti, dì anche tu qualcosa di sinistra

mario bonfanti 21.04.07 17:13| 
 
  • Currently 3.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

bello questo film. Questo sì che è un bel corto, autoprodotto dal basso, indipendente e con pochi investimenti finanziari. Direi che è stato molto ben fatto, perchè avendo in politica degli attori, è intelligente renderli protagonisti delle sceneggiature che le loro stesse maschere scrivono. La belelzza di questo corto consiste nel fatto che non si può dire che vi sia manipolazione, ma verifica, controllo analitico delle verità (qui per favore traducimi con veridicità). Infatti, siamo pieni di verità di un certo tipo, quelle supposte (dice quel profeta di Molfetta che è Caparezza) che pensiamo che ci entrino in testa, mentre solo ce la lavano e ci penetrano altrove.
Sono verità come lo è talvolta l'amore, sognato e pensato. Quello completamente irreale, materialmente finto, nichilista, emotivo, senza gusto, cioè senza sapori e legami forti.
Tuttavia non vorrei che ci mettessimo a ricercare per sopportare troppa verità, perchè ne resteremmo schiacciati. Per vivere bene avere qualche illusione serve, ma averne troppe è cattivo segno: vuol dire che siamo sotto indormia per cui niente niente stiamo sognando chissà da quanto.
Per vivere bene, poi, niente è meglio che una veridicità comica, perchè non ci è difficile digerirla. Se dobbiamo ripristinare la prima radice della nostra Repubblica, cioè il comune - bada bene! - DOVERE ( e NON il comune POTERE), direbbe la Weil, è meglio se la ripristiniamo con la leggerezza del riso

marco coradin Commentatore certificato 21.04.07 17:11| 
 |
Rispondi al commento

Dopo questa legge sul divieto di pubblicazione delle intercettazioni, nella classifica di Freedom'House precipiteremo dopo il Sudan!!!

Antonio Amati 21.04.07 17:01

$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$

GIA' !! VOGLIONO RAZZIARE, RUBARE, DEPREDARE, INCU;LARE VOI E I TRANS IN SANTA PACE ! SENZA ROMPIBALLE IN GIRO !

E VE L'HANNO FATTA PASSARE COME SE FOSSE UNA VOSTRA CONQUISTA !!

VI SIETE MANGIATI IL FUTURO !!

j.uan m.iranda 21.04.07 17:10| 
 |
Rispondi al commento

E' in linea la Sig.ra Margherita Grassi??

Saletti Walter Commentatore certificato 21.04.07 17:09| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Mi dispiace non essere in tema (della corruzione abbiamo già parlato tanto e degli inciuci pure).
Vorrei solo fare presente due(fra i tanti)episodi che mi hanno fatto ridere e piangere nello stesso tempo: Il primo, nella trasmissione"annozero"ho sentito Brunetta o prunetta....sì quello lì"mezza pippa" pronunciare le parole...."MI VERGOGNO DI ESSERE UN PRIVILEGIATO" ed anche"BISOGNA PAGARE QUESTA GENTE MOLTO DI PIU'(gli operai sintende)" lascio a voi ogni commento. Il secondo, all'assemblea dei DS il buon "psiconano" si augurava che il nuovo partito (che io non voterò MAIII!!!!)non assomigliasse alla sinistra "PIENA DI ODIO E INVIDIA DI CLASSE". Ma dico io come si fà a non odiare coloro che ti mettono i piedi in testa per farti affogare. LA GENTE CHE LAVORA DEVE SVEGLIARSI IN FRETTA E CAPIRE CHE I DS.E I SINDACATI NON LI RAPPRESENTANO PIU'. Altro che partito nuovo, io mi auguro che prendano una bella "SCOPPOLA" alle qualsiasi prossime votazioni.

piero n. Commentatore certificato 21.04.07 17:01| 
 
  • Currently 3.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

Dopo questa legge sul divieto di pubblicazione delle intercettazioni, nella classifica di Freedom'House precipiteremo dopo il Sudan!!!

Antonio Amati Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 21.04.07 17:01| 
 |
Rispondi al commento

ho sentito al tg che l'onorevole Luxuria ha intenzione di chiedere il rimborso allo Stato per le spese sostenute per la sua rinoplastica e mastoplastica aggiuntiva! chi ha bisogno di una parrucca per problemi chemioterapici o per problemi di alopecia non ha diritto a nessun rimborso e queste costano dagli 800 ai 2000 euro!!!! tu sai a chi mi posso rivolgere per ottenere un rimborso? Anche persone che hanno questi problemi oltre al fatto estetico (più penalizzante forse per le donne) hanno problemi psicologici e non si sentono bene con gli altri.
Grazie se vorrai o potrai dare una mano a tutte quelle persone che si trovano in queste situazioni.

giusi caione 21.04.07 16:53
--------------------
Ecco se prima avevamo un miliardo di ragioni per fare una dismostrazione innanzi alle camere, perchè ladri, impuniti, incapaci e sporcaccioni oltre che drogati e viziosi ecc. ecc. se ne tornino a ricreare qualcun altro a casa propria, credo che adesso ne abbiamo UNA in più....o no?
Ciao, BENPENSANTI E BACCHETTONI COME ME, solo che io non me ne vergogno e voi?

Francesco

f.marletta 21.04.07 17:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ma c'è qualcuno tra voi che ha veramente voglia di tentare di cambiare le cose..??

Corrado Di Puccio Commentatore certificato 21.04.07 17:01| 
 
  • Currently 4.2/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Si parla di ideologie politiche...o politiche attuate da uomini irresponsabili,
sia di destra che di sinistra?

Non credo che la repressione di stampo sovietico, abbia incarnato il concetto comunista e abbia qualcosa a che spartire con l'ideologia.

Il pensiero, l'ideologia, i valori e gli ideali di sinistra, sono
passione, che non si identificano con crimini,COMMESSI DA UOMINI!

Se il 70% degli intellettuali del pianeta e' di sinistra...ci sara' un motivo!?

antonio ciardi Commentatore certificato 21.04.07 17:01| 
 
  • Currently 3.2/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione

bello questo film. Questo sì che è un bel corto, autoprodotto dal basso, indipendente e con pochi investimenti finanziari. Direi che è stato molto ben fatto, perchè avendo in politica degli attori, è intelligente renderli protagonisti delle sceneggiature che loro stessi scrivono. Non si può dire che vi sia manipolazione, ma verifica, controllo analitico delle verità (qui per favore traducimi con veridicità). Infatti, siamo pieni di verità di un certo tipo, quelle supposte (dice quel profeta di Molfetta che è Caparezza) che pensiamo che ci entrino in testa, mentre ce la lavano solo e ci penetrano altrove.
Sono verità come lo è talvolta l'amore, sognato e pensato. Quello completamente irreale, materialmente finto, nichilista, emotivo, senza gusto, cioè sapori forti.
Tuttavia non vorrei che ci mettessimo a sopportare troppa verità, perchè ne resteremmo schiacciati. Per vivere bene avere qualche illusione serve, ma se se ne ha troppe vuol dire che siamo sotto indormia per cui niente niente sognamo.
Per vivere bene, poi, niente è meglio che una verità comica, perchè non ci è difficile digerirla. Se dobbiamo ripristinare la prima radice della nostra Repubblica, cioè il comune - bada - dovere ( e non il comune potere), direbbe la Weil, è meglio se la ripristiniamo con la leggerezza del riso

marco coradin Commentatore certificato 21.04.07 17:00| 
 |
Rispondi al commento

A parte «Il Giornale», nessun quotidiano ha finora compreso la gravità del provvedimento. L’Ordine dei giornalisti continua a concentrarsi su un falso problema: quello del “carcere per i giornalisti”, che è un’ipotesi puramente teorica, in un paese in cui bisogna totalizzare più di 3 anni di reclusione per rischiare di finire dentro. Qui la questione non è il carcere: sono le multe. Molto meglio una o più condanne (perlopiù virtuali) a qualche mese di galera, che una multa che nessun giornalista sarà mai disposto a pagare. Se esistessero editori seri, sarebbero in prima fila contro la legge Mastella. A costo di lanciare un referendum abrogativo. Invece se ne infischiano: meno notizie “scomode” portano i cronisti, meno grane e cause giudiziarie avrà l’azienda.

Mastella, comprensibilmente, esulta: «Un grande ed esaltante momento della nostra attività parlamentare». Pecorella pure: «Una buona riforma, varata col contributo fondamentale dell’opposizione». Vivi applausi da tutto l’emiciclo, che è riuscito finalmente là dove persino Berlusconi aveva fallito: imbavagliare i cronisti. Ma a stupire non è la cosiddetta Casa delle Libertà, che facendo onore alla sua ragione sociale ha tentato fino all’ultimo di aumentare le pene detentive e le multe (fino al 500 mila euro!) per i giornalisti. È l’Unione, che nell’elefantiaco programma elettorale aveva promesso di allargare la libertà di stampa. Invece l’ha allegramente limitata con la gentile collaborazione del centrodestra. Ma chi sostiene che nell’ultimo anno non è cambiato nulla, ha torto marcio. Quando le leggi-vergogna le faceva Berlusconi, l’opposizione strillava e votava contro. Ora che le fa l’Unione, l’opposizione non strilla, anzi le vota. In vista del passaggio al Senato, cari lettori, facciamoci sentire almeno noi, giornalisti e cittadini.

Marco Travaglio


Antonio Amati Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 21.04.07 16:58| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

È pure vietato pubblicare, anche solo nel contenuto, “la documentazione e gli atti relativi a conversazioni, anche telefoniche, o a comunicazioni informatiche o telematiche ovvero ai dati sul traffico telefonico e telematico, anche se non più coperti da segreto”. Le intercettazioni °© che hanno il pregio di fotografare in diretta un comportamento illecito, o comunque immorale, o deontologicamente grave °© sono sempre top secret.

Bontà loro, gli unanimi legislatori consentiranno ancora ai giornalisti di raccontare che Tizio è stato arrestato (anche per evitare strani fenomeni di desaparecidos, come nel vecchio Sudamerica o nella Russia e nell’Iraq di oggi). Si potranno ancora riferire, ma solo nel contenuto e non nel testo, le misure cautelari, eccetto “le parti che riproducono il contenuto di intercettazioni”. Troppo chiare per farle sapere alla gente.
E i dibattimenti? Almeno quelli sono pubblici, ma fino a un certo punto: “non possono essere pubblicati gli atti del fascicolo del pm, se non dopo la pronuncia della sentenza d’appello”. Le accuse raccolte (esempio, nei processi Tanzi, Wanna Marchi, Cuffaro, Cogne, Berlusconi etc.) si potranno conoscere dopo una decina d’anni da quando sono state raccolte: alla fine dell’appello. Non è meraviglioso?

L’ultima parte della legge è una minaccia ai magistrati che indagano e intercettano ”troppo”, come se l’obbligatorietà dell’ azione penale fosse compatibile con criteri quantitativi o di convenienza economica: le spese delle Procure per intercettazioni (che peraltro vengono poi pagate dagli imputati condannati, ma questo nessuno lo ricorda mai) saranno vagliate dalla Corte dei Conti per eventuali responsabilità contabili. Così, per non rischiare di risponderne di tasca propria, nessun pm si spingerà troppo in là, soprattutto per gli indagati eccellenti.

continua....

Antonio Amati Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 21.04.07 16:55| 
 
  • Currently 3.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

Chi dice che non c'è un regime di destra qui prossimo all'implosione-esplosione???
Aspettate qualche minuto... poco poco.

Giorgio Sodano 21.04.07 16:54| 
 
  • Currently 3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento
Discussione

ho sentito al tg che l'onorevole Luxuria ha intenzione di chiedere il rimborso allo Stato per le spese sostenute per la sua rinoplastica e mastoplastica aggiuntiva! chi ha bisogno di una parrucca per problemi chemioterapici o per problemi di alopecia non ha diritto a nessun rimborso e queste costano dagli 800 ai 2000 euro!!!! tu sai a chi mi posso rivolgere per ottenere un rimborso? Anche persone che hanno questi problemi oltre al fatto estetico (più penalizzante forse per le donne) hanno problemi psicologici e non si sentono bene con gli altri.
Grazie se vorrai o potrai dare una mano a tutte quelle persone che si trovano in queste situazioni.

giusi caione 21.04.07 16:53| 
 |
Rispondi al commento

È per questo che, di recente, abbiamo potuto conoscere subito molti particolari di Bancopoli, Furbettopoli, Calciopoli, Vallettopoli, dei crac Cirio e Parmalat, degli spionaggi di Telecom e Sismi.

Fosse stata già in vigore la legge Mastella, Fazio sarebbe ancora al suo posto, Moggi seguiterebbe a truccare i campionati, Fiorani a derubare i correntisti Bpl, Gnutti e Consorte ad accumulare fortune in barba alle regole, Pollari e Pompa a spiare a destra e manca. Per la semplice ragione che, al momento, costoro non sono stati arrestati né processati: dunque non sapremmo ancora nulla delle accuse a loro carico. Lo stesso vale per i sospetti serial killer e pedofili, che potrebbero agire indisturbati senza che i vicini di casa sappiano di cosa sono sospettati.
La nuova legge, infatti, da un lato aggrava a dismisura le sanzioni per chi infrange il divieto di pubblicazione: arresto fino a 30 giorni o, in alternativa, ammenda da 10 mila a 100 mila euro (cifre che nessun cronista è disposto a pagare pur di dare una notizia). Dall’altro allarga à gogò il novero degli atti non più pubblicabili. Anzitutto “è vietata la pubblicazione, anche parziale o per riassunto, degli atti di indagine contenuti nel fascicolo del pm o delle investigazioni difensive, anche se non più coperti da segreto, fino alla conclusione delle indagini preliminari ovvero fino al termine dell’udienza preliminare”. La notizia è vera e non é segreta, ma è vietato pubblicarla: i giornalisti la sapranno, ma non potranno più raccontarla. A meno che non vogliano rovinarsi, sborsando decine di migliaia di euro.

continua...

Antonio Amati Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 21.04.07 16:53| 
 |
Rispondi al commento

Cari lettori, quando il Parlamento approva una legge all’unanimità, di solito bisogna preoccuparsi. Indulto docet. Questa volta è anche peggio. L’altroieri, in poche ore, con i voti della destra, del centro e della sinistra (447 sì e 7 astenuti, tra cui Giulietti, Carra, De Zulueta, Zaccaria e Caldarola), la Camera ha dato il via libera alla legge Mastella che di fatto cancella la cronaca giudiziaria.

Nessuno si lasci ingannare dall’uso furbetto delle parole: non è una legge “in difesa della privacy” (che esiste da 15 anni) nè contro “la gogna delle intercettazioni”. Questa è una legge che, se passerà pure al Senato, impedirà ai giornalisti di raccontare - e ai cittadini di conoscere - le indagini della magistratura e in certi casi persino i processi di primo e secondo grado. Non è una legge contro i giornalisti. È una legge contro i cittadini ansiosi di essere informati sugli scandali del potere, ma anche sul vicino di casa sospettato di pedofilia. Vediamo perché.

Oggi gli atti d’indagine sono coperti dal segreto investigativo finché diventano “conoscibili dall’indagato”.
Da allora non sono più segreti e se ne può parlare. Per chi li pubblica integralmente, c’è un blando divieto di pubblicazione, la cui violazione è sanzionata con una multa da 51 a 258 euro, talmente lieve da essere sopportabile quando le carte investono il diritto-dovere di cronaca. Dunque i verbali d’interrogatorio, le ordinanze di custodia, i verbali di perquisizione e sequestro, che per definizione vengono consegnati all’indagato e al difensore, non sono segreti e si possono raccontare e, di fatto, citare testualmente (alla peggio si paga la mini-multa). È per questo che, ai tempi di Mani Pulite, gli italiani han potuto sapere in tempo reale i nomi dei politici e degli imprenditori indagati, e di cosa erano accusati.

Antonio Amati Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 21.04.07 16:50| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

Lasciate un COMMENTO..?? Grazie per la collaborazione.

http://ingannosviluppoitalia.splinder.com/

Corrado Di Puccio Commentatore certificato 21.04.07 16:45| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe hai seguito la trasmissione Ballarò del
18/04/2007 dove il tema dominante era nel rappresentare come una buona fetta della nostra società anche con 1.400,00 Euro al mese monoreddito non riesce ad arrivare a fine mese avendo un appartamento in affitto?
Gli ospiti della trasmissione che sono stati invitati per trovare soluzioni al problema, oltre a Di Pietro,che solo lui dichiara al netto delle imposte 187.000,00 euro annui, é stato invitato il caro imprenditore Diego Della Valle che tutto poteva sentenziare tranne che come doveva fare un povero italiano a campare una famiglia con 1.400 euro al mese.
Potrebbe mai il sazio credere al digiuno ?
Ti rendi conto quanti secondi sono necessari a Della Valle per bruciare 1.400,00 Euro?
Allora l'invito a quella trasmissione come ad altre hanno tutt'altro scopo.
La vicinanza a Prodi ed all'intera sinistra lo ha portato ad avvicinarsi ad una classe politica che di contro lo ha portato ad essere presente nei salotti che ora contano ad essere per l'appunto invitato a trasmissioni per il puro scopo di essere fisicamente presente, pubblicizzarsi e di non di avere attinenza agli argomenti trattati.
Il solo pensiero che un uomo straricco possa capire e consigliare uno molto meno ricco quasi povero mi fà solo ridere.
Io penso che lo stare sempre in vista soprattutto dal punto di vista mediatico in qualsiasi occasione faccia di se un uomo sicuramente conosciuto ma si crea una pubblicità occulta per facilitare la vendita dei suoi prodotti. Pensa che il paio di scarpe più economico costa 250,00 Euro
il Fay più economico costa 800,00 Euro l'occhiale più economico costa 250,00 Euro per cui immagina se potrà mai sentenziare la ricetta giusta per arrivare a fine mese ?
Ciao Marco

Marco Filippi 21.04.07 16:42| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento
Discussione

...Lasciate un COMMENTO...?? Grazie per la collaborazione... Ciao Corrado Di Puccio.

Corrado Di Puccio Commentatore certificato 21.04.07 16:42| 
 |
Rispondi al commento

Ciao, sono un italiano che si é trasferito in Brasile perché l´Italia non aveva piú niente da offrirmi e perché ho trovato l´amore lí. Se siete curiosi di vedere la mia esperienza date un´occhiata al mio blog:

www.zaraetripo.blogspot.com

Ciao e Forza Beppe!!!!!!!!!!!!!

Francesco Tripodi 21.04.07 16:41| 
 |
Rispondi al commento

Vedo che la diatriba sul rosso e sul nero no intende spegnersi.

Secondo me: Cè solo una piccola ma NON irrilevante differenza che distingue le due cose: la prima esperienza è rossa nell'immaginario collettivo ha il colore dela passione e del sangue e come in ogni passione spesso se non
sempre si passa la misura e si commettono enormi errori. Poi spenti i bollori si dimenticano le esperienze per tornare al rinascere delle pulsioni a sbagliare ancora.
L'altra è NERA nell'immaginario collettivo, e nel NERO come nel buio si procede a tentoni quasi certi di sbagliare alla ricerca di una luce che si spera aiuti a non ripeterli gli errori, del resto se guardiamo indietro eccetto pochi irresponsabili il ventennio NERO è bastato e a chi è sano di cervello il ripeterlo appare, QUANTO MENO, pura follia. A chi vive di passioni ROSSE il sacro fuoco di una ideologia mortalecontinua a spingere a folli propositi, a quanto pare non basta ancora il puzzo dei cadaveri e del sangue versato non si vuol dare per errata quella passione e si lotta, secondo me stoltamente, contro ogni tentativo di esorcizzarla. Ovviamente è una mia opinione, Ciao

Francesco

f.marletta 21.04.07 16:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

*
*
*
*
*
*
*
Nasce il progetto "Magna Grecia" per il Sud.
Se vuoi saperne di più clicca sul mio nome!
*
*
*
*
*
*
*

Augusto Dettori 21.04.07 16:36| 
 |
Rispondi al commento

SANTORO CI HA COSI' UMILIATI FACENDOCI FARE LA FIGURA DEI PUPI, BENE CARO SANTORO ORGANIZZA,PIù CHE I SOLITI FILMATI STRAPPACORE SUI FATICATORI GNURANT E RIBELLI, UN BEL FACCIA A FACCIA LAVORATORE E POLITICO, O LAVORATORE E TOP MANEGER,O LAVORATORE E SINDACALISTA, UN BEL FACCIA A FACCIA.
CARO GIORNALISTA NON SI UMILIANO LE PERSONE COSI'

letizia maffi 21.04.07 16:28 |
........................................

Santoro fa informazioni a 360 gradi.
Non c'e' nessun effetto collaterale sulla persona...anzi!
che ti vuoi inventare!?

antonio ciardi Commentatore certificato 21.04.07 16:36| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Friedrich Wilhelm Nietzsche

Ermanno Bartoli (barlow) 21.04.07 14:14

====================================================================================================

"LE CONVIZIONI, PIU' DELLE BUGIE ,SONO NEMICHE PERICOLESE DELLA VERITA'"

Questo aforisma del grande Nietszche era il perno della sua filosofia sublime .
Non era certo un filosofo PREVEDIBILE alla nostradamus come il carlo marx che dicendole praticamente tutte ,non poteva sbagliare .

Leggiti "LA GAIA SCIENZA " poi casomai ne riparliamo di qella corrente di pensiero .

Oppure sei libero di continuare con i testi prevedibili e populisti del carletto marx :-)

saluti .



GINO SERIO( the original :-) 21.04.07 16:34| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

EGREGI GRILLINI.
PER FORTUNA HO LETTO DI QUALCHE INDIGNATO,PER LA TRASMISSIONE ANNOZERO SUL POPOLO DEI LAVORATORI A 1000 EURO AL MESE, NON AL GIORNO ATTENZIONE, AL MESE. MA PERCHè IL TANTO ACCLAMATO SANTORO CI HA COSI' UMILIATI FACENDOCI FARE LA FIGURA DEI PUPI, BENE CARO SANTORO ORGANIZZA,PIù CHE I SOLITI FILMATI STRAPPACORE SUI FATICATORI GNURANT E RIBELLI, UN BEL FACCIA A FACCIA LAVORATORE E POLITICO, O LAVORATORE E TOP MANEGER,O LAVORATORE E SINDACALISTA, UN BEL FACCIA A FACCIA.
CARO GIORNALISTA NON SI UMILIANO LE PERSONE COSI',LEI NON CI CREDERà MA SAPPIAMI ANCHE CONFRONTARCI COI POTENTONI, SAPPIAMO PARLARE E ADDIRITTURA LEGGERE E SCRIVERE, Bè E MERAVIGLIA DELLE MERAVIGLIE ANCHE ABBIAMO PENSIERI AUTONOMI!
E VOI GRILLINI COSA NE PENSATE,DELLE MANIPOLAZIONI GIORNALISTICHE?

letizia maffi Commentatore in marcia al V2day 21.04.07 16:28| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Si parla di religioni,come si fa con la politica...affidandosi al meno peggio!

La cosa che non condivido, e' che, sentiamo Necessariamente il bisogno
di relegare e delegare ad altri organi o istituzioni i nostri sentimenti
e il nostro modo di concepire la vita:
Cose che devono avvenire naturalmente senza forzature, costrizioni
archetipi o dogmi:
Volti al benessere fisico e psicologico..e non per compiacere qualcosa o qualcuno!

Il rispetto e il libero arbitrio applicati come uno status sociale e individuale
...senza modalita' e prescrizioni divine!

antonio ciardi Commentatore certificato 21.04.07 16:28| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

VIGEVANO - Un marocchino 38enne convertito al cristianesimo e residente a Vigevano ha denunciato di essere stato aggredito da alcuni egiziani musulmani per aver esposto una bandiera di benvenuto a Papa Ratzinger che oggi sara' in visita alla citta'. L'agguato sarebbe avvenuto ieri sera nel cortile dell'abitazione dell'uomo che, dopo essere stato insultato in quanto cristiano e accusato di essere un traditore, e' stato ferito alla testa con alcuni sassi.

PALERMO: SEQUESTRATI 1,5 KG EROINA, ARRESTATO CORRIERE TUNISINO
- Arrestato dalla polizia a Palermo un corriere di eroina di nazionalita' tunisina.


E ADESSO DALLA CINA ARRIVANO ANCHE MEDICINALI, OVVIAMENTE, SENZA L'AUTORIZZAZIONE ITALIANA!

CHE UN CITTADINO CINESE DI 45 ANNI, IN TRANSITO NELLO SCALO BARESE, AVEVA CON SÉ PASTICCHE DI DIVERSO GENERE. DOPO AVERLE SEQUESTRATE I FINANZIERI LE HANNO FATTE ANALIZZARE: SI TRATTA DI
MEDICINALI PER I QUALI È NECESSARIA L'AUTORIZZAZIONE ALL'IMPORTAZIONE.
IL 45ENNE CINESE È STATO DENUNCIATO: RISCHIA UNA MULTA CHE OSCILLA
DAI 10MILA AI 100 MILA EURO E UNA PENA COMPRESA TRA I SEI MESI E UN ANNO.
LA SCOPERTA HA ALLERTATO LE AUTORITA' DOGANALUI ITALIANE. POTREBBE TRATTARSI, INFATTI, DI UNA CIRCOSTANZA NON OCCASIONALE.




antonio russolo 21.04.07 16:22| 
 |
Rispondi al commento

La Chiesa ieri notte ha chiuso il Limbo…
il luogo destinato agli innocenti
non battezzati!… e oggi ciascun bimbo

o adulto buono… tra gli antecedenti
la parola di Cristo… vola in Cielo!…
Dobbiamo tutti esser più contenti!…

Prima che su quel mondo scenda il velo…
però… proviamo a ricercarlo ancora…
tra qualche meridiano o parallelo!…

Se lo si trova e se lo si lavora…
forse possiamo idrovalorizzarlo…
affidandolo bene a chi trafora

per una TAV o per un altro tarlo?!

Chip En Sai Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 21.04.07 16:20| 
 |
Rispondi al commento

idee di sinistra
****************

..........Ma il paradosso in questo caso si è raggiunto proprio quando sono stati scelti i due relatori che hanno presentato tale studio è cioè la strana coppia B & B (Bassolino e Bertolaso), che con ragioni e motivazioni seppur diverse, hanno contribuito in maniera determinante ad affossare definitivamente il nostro territorio fino a farlo diventare la vera pattumiera d’Italia. Però loro ci hanno avvertiti. “Attenzione signori qualianesi, vi potete ammalare di tumore” ha sentenziato il governatore campano. Però non vi preoccupate troppo aggiungiamo noi, perché nello stesso convegno i due compagni di merenda hanno anche stanziato svariati milioni di euro per “bonificare” il territorio. Sarà, mai io che ci campo in questo famoso “territorio martoriato”, sento sempre la stessa puzza e vedo gli stessi cumuli di immondizia che crescono ogni giorno sempre di più, ed allora mi chiedo: dove la fanno la bonifica, ad Afragola? A Trezzano sul Naviglio? A Roccasecca? Non credo. Credo invece che con l’immondizia e con i tumori Bassolino abbia creato un grande business che parte da Roma e finisce a Cava Riconta. Con tutto l’indotto che ci lavora intorno, l’ex sindaco di Napoli, ha creato una rete di potere e clientele che non è paragonabile a nessuna realtà politica ed amministrativa italiana od europea. Totonno, in tutto questo squallore ambientale in perenne emergenza, ci sta sguazzando alla grande e i tanti soldi promessi sono i soliti, vuoti e sterili declami di un politico folle giunto ormai al capolinea. Non ha più nulla da dire, ormai è morto (politicamente intendiamo). Un morto che parla insomma. Di Qualiano o di Villaricca a lui non gliene frega un cazzo, ed in tutto questo trova complicità a tutti i livelli istituzionali, dal Presidente del Consiglio fino all’ultimo usciere del comune di Villaricca o Qualiano.
Oltre al danno anche la beffa. Saranno anni che noi residenti dei comuni di Napoli nord sentiamo parlare di rifiuti. L’em

antonio russolo 21.04.07 16:19| 
 |
Rispondi al commento

IL FALLIMENTO TOTALE DI UN'EDEOLOGIA IMPLOSA SU SE STESSA.

Patty Ghera (patty ghera alias f i o r e v e r d e) 21.04.07

°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°
Donna Patrizia,

Tutte le ideologie prima o poi implodono: Mettetevi al riparo quando imploderanno quelle di destra: sono le implosioni più pericolose.

Senza andare molto lontano basta guardare mezzo secolo addietro...

Saluti,

Rino, Napoli

Gennaro Esposito (rino) Commentatore certificato 21.04.07 16:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Nessuno parla del fatto che a Civitavecchia stanno per aprire una Centrale a carbone, a carbone! Roba che lo scorso anno tutte le case resideue che avevano ancora gli impianti di riscaldamento a carbone hanno dovuto giustamente riconvertire gli impianti a gas metano, poi oggi apriamo la più grande centrale termoelettrica del centro italia a carbone! Pazzesco. Diversi cittadini stanno facendo da giorni lo sciopero della fame, alcuni sono anche ricoverati. E' una vergogna!

mario rossi 21.04.07 16:14| 
 
  • Currently 4.2/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione

VERAMENTE LE PAROLE NON HANNO PIU' SIGNIFICATO, VI HANNO CONDIZIONATO POCO A POCO A INTERPRETARE DIVERSAMENTE LA REALTA' !

PRENDIAMO AD ESEMPIO MARCO TRAVAGLIO, GRANDE GIORNALISTA, GRANDE DETECTIVE POLITICO, UNO CHE FA SOLAMENTE IL SUO LAVORO E LO FA EGREGIAMENTE, VIENE ACCUSATO DI "GIACOBISMO", "FORCAIOLO" .......E FASCISTA PERCHE' ACCUSA CON PROVE I LADRONI AL GOVERNO E FUORI !!

INTANTO GUARDATEVI QUESTO:

http://www.youtube.com/watch?v=Vh0Zj_e95ME&NR=1

j.uan m.iranda 21.04.07 16:07| 
 
  • Currently 3.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

dal congresso dei DS : "faremo le città a misura di bambino ". Queste minchiate le ho sentite anche 30 anni fa. Nel frattempo il 60% dei bimbi che vivono in città hanno problemi respiratiori con aumento rilevante di broncospasmi. Il 65 % presenta predisposizione alle allergie dovute a fenomeni ambientali.
In politica si usano frasi fatte di sicuro impatto emotivo sui coglioni :
-ambiente
-lavoro
-sanità
-scuola
-ricerca
all'atto pratico invece....troviamo solo un incremento patrimoniale e finanziario delle loro mogli (prestanome fedeli ed orgogliose ).
ragazzi...tutti in politica....basta sparare cazzate e si diventa ricchi possidenti !!!!!

peppino garibaldi 21.04.07 13:42
______________________________________________

Sono d'accordo.
Dai! Io voto per Te e Tu voti per me.
Col 50% andiamo di sicuro la nomina è assicurata, basterebbe meno, ma fa niente.
Poi ci mettiamo d'accordo su chi fa il governo e chi l'opposizione...
Io ho il pomeriggio libero e potrei governare...
Alla mattina l'opposizione te la faccio con gli SMS...
Se non puoi Tu alla mattina, mi faccio cambiare di turno e ribaltiamo gli orari.

mario z. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 21.04.07 16:06| 
 |
Rispondi al commento

LA CHIESA PEDOFILA ROMANA AL DI FUORI DI ITAGLIA E FILIPPINE E' CONSIDERATA ALLA STREGUA DI COSA NOSTRA IN + PEDOFILIA !!

FAR PASSARE NEL 2007 CHE LA CULTURA E LA CIVILTA' DELL'OCCIDENTE SONO DOVUTE AI 2000 ANNI DELLA CHIESA PEDOFILA VATICANA E' SFRUTTARE LIGNORANZA DELLA GENTE !

QUEL PO' DI CIVILTA' CHE L'OCCIDENTE HA CONQUISTATO LO HA OTTENUTO COMBATTENDO PROPRIO CONTRO L'OSCURANTISMO CLERICALE, CON IL RINASCIMENTO, L'ILLUMINISMO E LA RIVOLUZIONE FRANCESE !!
SE FOSSE STATO PER IL CLERO ERAVAMO ANCORA AL MEDIOEVO !!

j.uan m.iranda 21.04.07 16:03| 
 |
Rispondi al commento

Volevo segnalarvi la situazione dei rifiuti nella Regione Marche esistono diverse discariche dove sono stati scaricati dei rifiuti tossici abusivamente, provenienti dalle regioni del Nord d'Italia, con la connivenza degli amministratori locali che dovevano sorvegliare questo tipo di attivita'. Il risultato e' un inquinamento nelle campagne e nei paesini vicini a queste discariche, ora la magistratura sta indagando e probabilmente verranno condannate sia le imprese che i dirigenti delle amministrazioni, ma l'inquinamento ha gia' provocato malattie negli esseri umani e molti animali sono morti.
Perche' le reti nazionali televisive non si interessano di queste notizie?

www.italiatech.it 21.04.07 16:01| 
 |
Rispondi al commento

Volevo segnalarvi la situazione dei rifiuti nella Regione Marche esistono diverse discariche dove sono stati scaricati dei rifiuti tossici abusivamente, provenienti dalle regioni del Nord d'Italia, con la connivenza degli amministratori locali che dovevano sorvegliare questo tipo di attivita'. Il risultato e' un inquinamento nelle campagne e nei paesini vicini a queste discariche, ora la magistratura sta indagando e probabilmente verranno condannate sia le imprese che i dirigenti delle amministrazioni, ma l'inquinamento ha gia' provocato malattie degli esseri umani e molti di animali sono morti.

www.italiatech.it 21.04.07 15:57| 
 |
Rispondi al commento

è tutto il giorno che coi tuoi compagni di merenda prendi per il culo la chiesa e i cristiani... che è un pò come sparare sulla croce rossa....perchè non cambi obiettivo..comincia a prendere per il culo il corano e qualche mussulmano....paura e?

marco aurelio


marco aurelio 21.04.07 13:59

$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$

SE SI PARTECIPA AD UN BLOG BISOGNA CERCARE DI LEGGERE TUTTI O QUAIS I POST !!

IO NON HO MAI SPARATO SUL CORANO E SULL'ISLAM NEH ??

PS: LE RELIGIONI MONOTEISTE SONO IL CANCRO DELL'UMANITA' !!

LIBERATEVI DI QUESTA FECCIA CLERICALE IN PALANDRANA E AVRETE UN NUOVO RINASCIMENTO !

j.uan m.iranda 21.04.07 15:55| 
 
  • Currently 1/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento


le energie :
http://www.energoclub.it/doceboCms/page/9/...nergetiche.html

Stefano Z. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 21.04.07 15:51| 
 |
Rispondi al commento

ECO-ENERGIA: EOLICO; NUOVO RECORD SPAGNOLO, e l'Italia sta a guardare ?

EOLICO

La potenza installata di eolico ha superato il totale di tutte e sei le centrali nucleari spagnole.

http://www.ansa.it/ecoenergia/notizie/rubr...5634267807.html

noi, invece, con i soldi destinati alle fonti energetiche rinnovabili ci paghiamo gli inceneritori:

http://segnaliverdi.blogspot.com/2006/10/p...re-il-cip6.html

Stefano Z. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 21.04.07 15:48| 
 |
Rispondi al commento

Ho voluto pubblicare questa sul blog. che fu la mia tesi alla maturità del liceo scientifico,
Perchè ero e sono convinto che Prometeo è il mito dell'Umanità che si innalza a Dio e diventa parte di Dio.

Perchè il cammino di Prometeo, il suo viaggio, lo trovate anche nell'Odissea e nell'Eneide, nella Bibbia e nei Vangeli, in tutte le grandi religioni ed in tutti i credo politici.

Ritengo che aiuti a capire la vita, se stessi, gli altri e le loro aspirazioni.

Cominciate a vedere Prometeo che sopporta il becco dell'avvoltoio che gli squarcia il fegato e se ne ciba per ascendere agli Dei, in chi, lasciando il proprio paese, sopporta, per rendere migliore la propria vita e quella dei propri cari.

Il mito di Prometeo è proprio questo: quello dell'Uomo che soffre per evolversi ed avere un futuro migliore e, per questo è disposto anche a combattere e disobbedire agli Dei.

Meditate

Rino, Napoli

°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°
X Marco Aurelio
°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°
Saluti ed Auguri: il giorno 26 di aprile sarà il vostro compleanno Imperatore. I Napolitani augurano ogni bene e prosperità ed una felice giornata.

Ave Imperatore, Neapolitani augurant

Rino, Napoli

Gennaro Esposito (rino) Commentatore certificato 21.04.07 15:47| 
 
  • Currently 3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

IL GIRO DEI VALORIZZARORI
LE TOUR DE LE VALURIZZADUR

GIULIO TERRAFORMA 21.04.07 15:46| 
 
  • Currently 3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

VALORIZZATORI
CHE TRANSFORMANO MERDA IN ORO
E IL GRAN TESORO
DELLA TECHNOLOGIA ITALIANA
MA L'IDEA FU RUBATA
DAGLI AMERI CANI
E GIRA L'ELICA RMBA IL MOTOR
QUESTA E' LA BELLA VITA
LA BELLE VITA DEL VALORIZZATOR.....

GIULIO TERRAFORMA 21.04.07 15:43| 
 |
Rispondi al commento

l ho visto l altro giorno in tv, non ha la faccia da sindaco ne di un sindaco di una città di provincia!Ha fatto un discorso e non mi era sembrato tanto intelligente, il giorno successivo vedo la sua faccia nel blog ed ho avuto la conferma di quello che pensavo!!
A volte non serve che le persone parlino!!

Stefano Z. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 21.04.07 15:41| 
 
  • Currently 3.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

INCERENITORI
VALORIZZATORI A CABONE
QUELLA SI CHE E' TECHNOLOGIA!

GIULIO TERRAFORMA 21.04.07 15:38| 
 |
Rispondi al commento

www.repubblica.it/2007/03/sezioni/ambiente/eolico/mini-eolico-italia/mini-eolico-italia.html

Ragazzi NON E' SOLO IL CHIAMPA A TORINO CHE CREA TUTTE STE SCHIFEZZE. Io, per la maggior parte della settimana, vivo a Padova per studio e li' vogliono raddoppiare se non triplicare l'inceneritore che gia' c'e' e che crea DANNI ALLA SALUTE.Ragazzi io studio anche materie di tipo sanitario e le NANOPARTICELLE che escono dagli inceneritori FANNO MORIRE. Le respiriamo senza saperlo, passano tutte le barriere costituite dalle prime vie respiratorie e arrivano ai bronchi, fino agli alveoli polmonari. Se si bloccano li' e' gia' di per se' un danno perche' si hanno forti crisi respiratorie fino a ipossia.. Ma non si fermano solo li'.. Data la loro natura chimica ( sono lipofile cioe' affini ai grassi e le nostre membrane cellulari sono ricche di lipidi) passano benissimo in circolo e data la loro piccola dimensione arrivano dappertutto, fermandosi solo in punti critici che saranno le sedi di accumolo futuro per ogni altra "inalazione"..QUESTO VUOL DIRE CANCRO!! NON SOLO AI POLMONI, MA AL FEGATO, AI RENI IN ALCUNI CASI...RAGAZZI FACCIAMOCI SENTIRE AI NOSTRI SINDACI E DICIAMO LORO CHE NELLE NOSTRE CITTA'/PAESI NON VOGLIAMO STE SCHIFEZZE.
Sono robe vecchie che costano una cifra.. LE TECNOLOGIE VERE PER FARE ANCHE ENERGIA ESISTONO E CI SI GUADAGNA (VEDI APPUNTO LINK SOPRA). EOLICO, RACCOLTA DIFFERENZIATA, PANNELLI SOLARI E FOTOVOLTAICI ESISTONO GIA'!! E' il presente, non il futuro ma purtroppo esistono pratiche burocratiche impossibili,quasi come facessimo danni enormi NOI ad installare ste tecnologie e non LORO a metterci gli inceneritori. BASTAAA!! I NOSTRI SINDACI CI DEVONO ASCOLTARE. C'E' UN ARTICOLO DELLA COSTITUZIONE CHE DICE CHE LO STATO DEVE GARANTIRE LA SALUTE DI OGNI CITTADINO. PORTIAMOGLIELO UN VOCABOLARIO PER LEGGERGLI LA DEFINIZIONE E POI FACCIAMOCI RISPETTARE..FORZA..MANDATE MAIL AL VOSTRO COMUNE..
Anche per il Wi-Max..DEVE ESSERE GRATIS E PUBBLICO!

Matteo L. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 21.04.07 15:35| 
 
  • Currently 4.3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Sono perfettamente d'accordo con quello che ha scritto FRANCESCO FIUME poco fa.
Io sono contraria ai termovalorizzatori...non si è capito cosa "valorizzano" l'imbodizzia o l'aria?
Pero' il vero problema sta nel fatto che molte persone vedono il problema solo quando sentono la Puzza!
Con la raccolta differenziata i rifiuti si ridurrebbero del 70%, ma bisognerebbe che tutti lo capissero...la gente è abituata a prendersela con lo stato come se fosse la fata turchina con la bacchetta magica....lo stato siamo noi e anche noi dobbiamo fare la nostra parte, lo dico perchè SO che in molte zone d'Italia non sanno nemmeno cosa sia la raccolta differenziata.
Stanno aspettando il mago Silvan che la faccia sparire.....
SIMSALABIM!!!!!!!!!!!!!!!!!

Alba Kan. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 21.04.07 15:32| 
 |
Rispondi al commento

Tra i peggiori mali italiani collocherei entro i primi tre posti la possibilità di fare della politica una professione per la vita o addirittura una professione da lasciare in eredità ai figli.
La migliore legge che potremmo votare (se potessimo votare le leggi!), sarebbe:

NESSUNO PUO' RICOPRIRE CARICHE ELETTIVE PER PIU' DI DUE MANDATI.

Drastico? No, dannatamente necessario.

Mario Angelino 21.04.07 15:32| 
 |
Rispondi al commento

MARCO AURELIO

Sono d´accordo con te: non vedo altra ragione per portare rispetto alla chiesa cattolica, se non il fatto di essere riuscita a buggerare la gente per 2000 anni.


PS
Per i credenti: non vi pare "strano" che quelli che predicano la povertá campino nel lusso?
Hint: questo é un buon punto di partenza per riflettere sui mezzi ed i fini della chiesa cattolica.

Stefano Sala 21.04.07 15:26| 
 
  • Currently 3.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

"Prometeo è l'eroe che amò troppo gli uomini per donare loro nello stesso tempo il fuoco e la libertà, le tecniche e le arti. L'umanità oggi ha bisogno e si cura soltanto delle tecniche. Essa si ribella attraverso le sue macchine, considera l'arte e ciò che reputa arte come un ostacolo e un segno di servitù. Quel che caratterizza Prometeo è al contrario che non può separare la macchina dall'arte". La riflessione su Prometeo qui apre la strada a un nuovo umanesimo: il potere di giudicare l'assurdo rende


l'uomo lucido di fronte all'assurdo.


Molto interessante è la considerazione che diede Cesare Pavese al mito di Prometeo nel quadro degli studi che con assiduità intraprese da autodidatta negli anni giovanili. Egli affrontò con gran convinzione e passione la traduzione del poema drammatico di Shelley Prometheus Unbound. In tale esercizio l'autore cercava la propria identità di scrittore secondo il dettato romantico e shelleyniano dell'arte come imitazione.


La passione per Shelley è qui passione per il "poeta del liberato mondo", e si fonda con quella per il mito di Prometeo. Il poeta inglese attraverso il mito canta l'amore per l'umanità e l'universo e vi infonde gli ideali di libertà della rivoluzione francese; attraverso il risveglio della sensibilità alla bellezza, cioè attraverso la poesia, si attua il risveglio morale e si apre la strada alla libertà.


In questa fase fondamentale per la propria formazione culturale e ideologica, Pavese sulla scia di Shelley alimenta la coscienza del conflitto fra ideali romantici e realtà, inesorabile nell'ottocento come nel novecento. Da qui l'identificazione del giovane scrittore nel Prometeo incatenato alla rupe, stanco, angosciato e soprattutto solo nell'aspirazione al bene in un mondo malvagio e in lotta con l'amore. Questo senso di impotenza, ma nello stesso tempo il "titanico" rifiuto di venire a patti con la propria epoca rimarranno una costante del pensiero dello scrittore piemontese.

Gennaro Esposito (rino) Commentatore certificato 21.04.07 15:25| 
 |
Rispondi al commento

Novecento

Un'opera di inizio secolo sintesi di molte tendenze come era stata per il Romanticismo il Prometeo di Shelley, è E. Bourges La nave, 1904. Prometeo qui insegue un sogno: la fine del mate universale che coinci­derà con la vittoria su Zeus. La creatura che Prometeo progetta è un superuomo che un giorno diventerà dio non con la rivolta, ma con l'evoluzione. Il figlio del titano però vivificato dalla fiamma dell'intel­ligenza nasce cieco e rimprovererà suo padre di averlo creato.

Nel '900 si possono individuare alcune ricorrenze:

a) identificazione dell'eroe titano con alcuni geni creativi della storia: Goethe, Mozart, Bruckner etc. ad opera in particolare di autrici femminili.

b) desacralizzazione del mito

c) banalizzazione del mito

d) uso del mito a fini propagandistici filonazisti o ami bellici o a favore della lotta di classe

e) esaltazione della tecnologia (dominio pratico sulla natura da cui viene benessere) attraverso Prometeo che diventa il campione del pensiero e della attività umana o visione pessimistica per sentimento dell'assurdo e inquietudine e angoscia creata nell'uomo dal progresso tecnologico

g) Prometeo che ritrova la fede nel fondo della sua coscienza.

Vale la pena soffermarsi sulla riflessione di Albert Camus sul mito di Prometeo nel breve saggio Prometeo agli inferi in L'estate (1946). Camus si interroga sul destino dell'uomo di fronte alla società delle macchine. E' consapevole che la sua generazione non ha più il compito di cambiare il mondo, ma almeno di preservarlo dalla distruzione.

In questa ottica si inserisce la riflessione sul divario arte ~ macchina, cioè bellezza e aspirazione al benessere, che dichiara insostenibile se si vuol mantenere l'integrità umana.


Gennaro Esposito (rino) Commentatore certificato 21.04.07 15:24| 
 |
Rispondi al commento

[Mr]
Ps. grafomani, idioto ed affini sono esentati dal dover rispondere.

§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§

Qui l'unico
i
d
i
o
t
a
sei tu e dd, non ti preoccupare che nessuno ti ca.a!
Se poi è il tuo sogno quello che qualcuno ti risponda allora continua a sognare!

DICONO CHE I SOGNI SONO TUTTI GRATIS....(Ligabue)

Alba Kan. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 21.04.07 15:23| 
 |
Rispondi al commento

Infatti il termovalorizzatore è una soluzione, ma non è la migliore. La migliore è fare la raccolta differenziata, ma ci vogliono persone intelligenti e preposti al rispetto del “mondo in cui vivono”.
Poi i termovalorizzatori li puoi fare nelle città e puoi bruciare tutto quello che non è differenziato. Se i Napoletani + Romani o Torinesi non vogliono fare la differenziata si installano dei bei termovalorizzatori sotto casa così si risparmia anche il trasporto su camion !


Il gesto di Prometeo è un gesto di ribellione contro tutti gli opportunismi e le costrizioni della coscienza, contro gli splendori terreni che traviano dalla verità e alla fine trionfa salvando anche la traviata anima di Epimeteo.


Per certi aspetti richiama l'opera di Spittler il Prometeo mal incatenalo di Gide (1899). Qui però non vi è tono epico o trasfigurazione fantastica, il mito viene "desacralizzato" e annullato. I personaggi sono uomini moderni incontragli nei boulevards di Parigi, la vicenda diviene assurda perché la vita è assurda se non si è capaci di ribellarsi alle convenzioni per credere solo nell'io.


Prometeo stanco e anchilosato dal mantenere sempre la stessa posizione sul Caucaso si volta sul!'altro fianco e si libera, eccolo a Parigi che scende il boulevard dalla Madeleine a l'Opera, Presto si accorge che l'aquila che gli rode il fegato è la sua coscienza, quindi incomincia a nutrirla abbondantemente contento di vederla imbellire anche a scapito della sua sofferenza e del suo deperimento. Si improvvisa apostolo di un simile modo di vita e fa proseliti dopo una conferenza parigina. Alla fine però si mangia la propria aquila. Il finale è ambiguo come sempre in Gide perché la verità può essere rappresentata solo attraverso specchi deformanti.

Gennaro Esposito (rino) Commentatore certificato 21.04.07 15:20| 
 |
Rispondi al commento

Di grande rilievo è il lungo poema in prosa ritmica di Carl Spittler, premio Nobel nel 1919. Si tratta della prima opera del poeta svizzero scritta nel 1881, importante sia per l'interpretazione del mito frutto di un pensiero moderno e originale sia perché testimonia una scelta poetica dell'autore di segno contrario al gusto contemporaneo. Spittler infatti attraverso la lettura dell' Orlando Furioso si convince che in forma di racconto fantastico, ricco di immagini e di mitiche figure si potevano efficacemente rappresentare anche i moderni conflitti di pensiero, descrivere i grandi impeti collettivi, giudicare gli uomini. Fin dall'intro­duzione del Prometeo e Epimeteo si coglie il tema centrale della riflessione di Spittler sul mito inquadrabile nel pensiero filosofìco del periodo (Hegel, Nietzsche, Schopenhauer); l'eroicità di Prometeo sta nella scelta radicale di vivere secondo un unico comandamento: il bisbiglio della propria anima contro tutte le regole e le ipocrisie della morale corrente; non c'è più filantropia, c'è individualismo eroico.


È un racconto mitico in quanto vi operano figure analoghe a quelle del mito antico, ma la loro personalità è ripensata in chiave moderna Prometeo non è il titano ellenico e neppure è l'orgoglioso ribelle di Goethe; non ha rapito il fuoco dal ciclo, né l'aquila gli rode il fegato sul Caucaso. È invece una mitica personificazione dell'ideale etico ed umano dell'autore. Tutta la vicenda del poema è incentrata sulla rappre­sentazione simbolica del contrasto dialettico fra due concezioni di vita: quella dell'autore e quella di tanta parte dell'umanità lusingata dagli splendori mondani. Prometeo si ritira dal consorzio umano in nome della libertà della propria anima e affronta in letizia le prove più dure; Epimeteo,lusingato dall'angelo sollecito dell'ordine e del bene comune del mondo, sacrifica la propria libertà spirituale e conquista il trono.

Gennaro Esposito (rino) Commentatore certificato 21.04.07 15:17| 
 |
Rispondi al commento

A QUELLI IN PARTENZA PER
IL VENEZUELA--SPERIAMO SOLO ANDATA :D


Di economia non capite una cippa.

E siete cosí ignoranti che non vi viene nemmeno il dubbio di dire scemenze.

Sinceramente, del fatto che rimaniate in Italia o ve ne andiate in Venezuela non me ne puó importare di meno. (Anche perché io non abito in nessuno dei due posti... hahaha) ;)

Generosamente, vi do un buon consiglio: studiate un po´ di economia prima di partire--e vedrete che poi non partirete.

Chiaramente, il consiglio non lo seguirete. Non credo che abbiate mai letto un libro in vita vostra e di solito non si incomincia con testi di economia, business o finanza. Quindi, vi auguro di cuore:

BUON VIAGGIO!!

hahahahahaha
:D

Andrea Marchi 21.04.07 15:17| 
 
  • Currently 1/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

chiamparino:il sindaco di sinistra più di destra del mondo.è stato votato solo grazie al successo che hanno avuto le olimpiadi che ci hanno lasciato le valli distrutte e la città piena di impianti inutilizzabili(qualcuno gioca a curling?) e non ha neanche la decenza di ammettere la sua fortuna e la sua totale mancanza di meriti: adesso è anche un opinionista!!!ha iniziato nel 2001 regalandoci perle sul g8 e continua instancabile a distribuire commenti non richiesti a destra e a manca!!

lucia belingardi Commentatore in marcia al V2day 21.04.07 15:16| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Prometeo non è solo il ribelle, ma anche il martire fino a essere identificato con Cristo. È l'interpretazione di E. Quinet che scrive una trilogia Prometeo inventore del fuoco, Prometeo incatenato. Prometeo liberato (1838). Questa interpretazione in senso religioso cristiano del mito avrà un seguito hi altri autori francesi.


Dall'età del positivismo alla prima guerra mondiale il mito di Prometeo continua a essere sfruttato ora per divinizzare la scienza sviluppando come abbiamo visto una posizione già romantica, ora per far rinascere il Dio che la forza della scienza aveva ucciso, ma che l'incertezza e il dubbio risuscitano.


Alexandre Saint-Yves nella tragedia Il mistero del progresso (1878) tenta di riconciliare la volontà umana del progresso con la volontà divina e Prometeo è simbolo della perfettibilità dell'uomo di segno divino, oppure Prometeo e Zeus vengono hi questo senso identificati affermando che sono della stessa natura nel Prometeo donatore di fuoco di Robert Bridges (1883); c'è il tentativo di opporsi all'agnosticismo positivista con una fede senza dogmi e senza chiesa. Si distingue il Delaporte nella trilogia Prometeide (1895) che, pur in una complessiva fedeltà al mito greco, introduce un Prometeo che pur non avendo fatto dei mali soffre dei mali altrui (la somiglianzà a Cristo è evidente) e consegue saggezza e giustizia attraverso la sofferenza.


Altre opere (J.A. Symons, Morte di Prometeo 1880, M. Goldberg, Prometeo pentito 1904) rappresentano una rivisitazione del mito in chiave nichilista: Prometeo o muore con gli dei o è dimenticato insieme a Zeus dagli uomini: della sua lotta, del suo tormento non rimane nulla. O ancora
E. Delebecque in Morte di Prometeo 1905 conclude il poema con un Prometeo che invoca la morte di prenderlo perché la vita e la volontà di vivere sono malvagia in sé.

Gennaro Esposito (rino) Commentatore certificato 21.04.07 15:15| 
 |
Rispondi al commento

Il bello è che ce lo fanno pure vedere : ce la sbattono in faccia la nostra ignoranza

W la LIBERTA' di Stampa

W il "GARANTE" dell'editoria

W la casa delle " LIBERTA' "


http://luponec.741.com/images/fede16.wmv

emiliano lucca 21.04.07 15:14| 
 |
Rispondi al commento

Ormai è chiaro a tutti che le cose non possono andare avanti così. Beppe Grillo con la sua "SERIA" comicità ha aperto la strada per salvare il salvabile...quindi, ORA TOCCA A NOIIIII.....!!!!! Ciao Corrado... ;-)

http://ingannosviluppoitalia.splinder.com/

Corrado Di Puccio Commentatore certificato 21.04.07 15:12| 
 |
Rispondi al commento

Il tema della rivolta in senso byroniano continua anche nella seconda metà dell'800, ad esempio in Mario Rapisardi, Lucifero 1877 e in Carducci in I due titani, Rime Nuove, VI, XXXV.

Con il Frankenstein or the modem Prometheus di Mary Shelley del 1818 è sviluppato il tema del Prometeo malfattore e ribelle. Qui il protagonista è fornito del gusto faustiano della conoscenza proibita: si macchia della colpa di ergersi contro Dio nel tentativo di superare i propri limiti cioè dare vita a una nuova creatura; la punizione sarà di essere distrutto dalla sua stessa creatura. Il messaggio è che scienza e ragione umana non possono svilupparsi senza il consenso divino, come anche sostiene Salvatore Viganò nel suo balletto mitologico Prometeo, 1813.

Il Prometheus Unbound di Shelley, dramma lirico in quattro atti scritto e elaborato fra il 1819 e il 1820, riassume in sé i motivi romantici (perfettibilità dell'uomo, ribellione al dio oppressivo e tiranno in nome della libertà, fede nella scienza e nella ragione). Di segno opposto l'operetta morale di Leopardi La scommessa di Prometeo, ove Prometeo fallisce perché ha creato il genere sommo per imperfezione: l'uomo. Il fuoco non è segno di progresso, ma di morte.

Il tema politico ricorre soprattutto dopo la restaurazione con l'immagine Prometeo-Napoleone. Quale figura meglio di Prometeo fornisce la possibilità di rappresentare un Napoleone ora visto come strumento della Provvidenza e liberatore, ora come traditore della sua missione? Oppure Prometeo è l'umanità soggiogata dai tiranni che Napoleone non ha saputo liberare.

J. E. Reade nel dramma in dieci scene del 1842 Record of the Pyramids offre la prima interpretazione secondo la prospettiva del socialismo utopico. Celebre l'affermazione di Marx che vuole Prometeo il santo e il martire della filosofia che libera l'uomo dalla superstizione, a cui si uniscono tante altre voci.

Gennaro Esposito (rino) Commentatore certificato 21.04.07 15:11| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

quando un giorno un medioccre giornalista come
Emilio Fede definì ex operaio Chiamparino,questi
si sentì offeso e tenne a precisare che lui non aveva mai fatto l'operaio,proprio vero è campato
sulle spalle dei tanti operai che pagavano la
tessera prima del PCI poi dell'ormai morto DS
ed oggi del neo Partito Democratico

max sacchi 21.04.07 15:08| 
 
  • Currently 3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Prometeo in alcuni autori è il Faust, il Satana, l'angelo caduto che si rivolta titanicamente, lo spirito del male in opposizione al Dio-bene; altrove invece è il giovane dio portatore del bene oppure il riformatore sociale o il filosofo scientista che demistifica il divino e in opposizione Dio sarà rispettivamente l'antico dio della vendetta, l'ordine esistente, la superstizione religiosa.

Interessante la posizione di Byron di fronte al mito. Egli infatti assimila dal personaggio Prometeo, a cui si appassiona leggendo Eschilo, il carattere del titano ribelle. Nel suo Prometeo, canto composto nel 1816, esalta la forza d'animo di Prometeo cbe si raddoppia nelle sventure e nella sfida fino alla morte concepita dal poeta inglese quale vittoria finale.

Il tema della rivolta in senso byroniano continua anche nella seconda metà dell'800, ad esempio in Mario Rapisardi, Lucifero 1877 e in Carducci in I due titani, Rime Nuove, VI, XXXV.

Con il Frankenstein or the modem Prometheus di Mary Shelley del 1818 è sviluppato il tema del Prometeo malfattore e ribelle. Qui il protagonista è fornito del gusto faustiano della conoscenza proibita: si macchia della colpa di ergersi contro Dio nel tentativo di superare i propri limiti cioè dare vita a una nuova creatura; la punizione sarà di essere distrutto dalla sua stessa creatura. Il messaggio è che scienza e ragione umana non possono svilupparsi senza il consenso divino, come anche sostiene Salvatore Viganò nel suo balletto mitologico Prometeo, 1813.

Il Prometheus Unbound di Shelley, dramma lirico in quattro atti scritto e elaborato fra il 1819 e il 1820, riassume in sé i motivi romantici (perfettibilità dell'uomo, ribellione al dio oppressivo e tiranno in nome della libertà, fede nella scienza e nella ragione). Di segno opposto l'operetta morale di Leopardi La scommessa di Prometeo, ove Prometeo fallisce perché ha creato il genere sommo per imperfezione: l'uomo. Il fuoco non è segno di progresso, ma di morte.


Gennaro Esposito (rino) Commentatore certificato 21.04.07 15:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La costituzione della Repubblica del Venezuela è stata approvata dal popolo del Venezuela, mediante referendum costituente, il giorno quindici del mese di dicembre del mille novecento novanta nove, e proclamata dall'Assemblea Nazionale Costituente a Caracas, il giorno venti del mese di dicembre del mille novecento novanta nove. Anno 189° dell'Indipendenza e 140° della Federazione.

click name

John Santo (venezuela) 21.04.07 15:07| 
 
  • Currently 3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

il giorno che Chiampa decidesse di cominciare a lavorare gli suggerireri di fare il collaudatore di inceneritori " di persona ",non è un lavoro di lunga durata, ma pagano bene.

carolina baldini 21.04.07 15:06| 
 |
Rispondi al commento

L'utilizzo del mito di Prometeo per esprimere ad esempio la fede nel progresso civile dell'umanità fu assai diffuso.

Schlegel volle fondere nel suo poemetto Prometeo (1797) il tema della fede nell' azione della civiltà con la critica alla rivoluzione france­se, implicito esempio della continua presenza sulla terra delle mitiche sventure e sciagure di Nemesi. Prometeo crea un uomo di argilla capace di essere sempre felice sia nella gioia sia nel dolore, prototipo della nuova umanità che dovrebbe far progredire l'uomo dallo stato di miseria materiale e morate dei tempi antichi. Nemesi però continua a imperversare, come fa notate a Prometeo la madre Temi, ma la fede nell'uomo e nella sua azione di civilizzazione vincerà anche i tempi più iniqui.

Giovanni Daniele Falck, amico di Goethe, afferma nel suo Prometeo (1803) che la civiltà è necessaria all'uomo. Questa volta però Prometeo diventa il sostenitore dello stato di natura dell'uomo contro Giove propugnatore della civiltà e del progresso attraverso le arti. C'è una chiara critica alle tesi roussoiane.

Goffredo Herder esprime la sua fede profonda nel progresso dell'umanità con il suo Prometeo disciolto (1802); qui Prometeo è colui che reca sulla terra la fiamma simbolo della civiltà umana in continuo progresso.

L'interpretazione del mito di Prometeo come vittoria della scienza e dell' intelligenza umana sarà ripresa più avanti in epoca positivista, con una forte tendenza però a cancellare il ruolo del divino e a divinizzare semmai la scienza.

Il tema già goethiano e di gusto molto romantico del "titanismo", inteso come rifiuto di un'etica della sottomissione e della fede cieca in nome di un'esigenza di libertà e responsabilità, raccoglie varie interpretazioni di Prometeo.

Il Prometeo in rivolta contro la tirannia e il dispotismo o contro un dio ingiusto e nemico fu frequentemente rappresentato. All'interno di questa opposizione i due antagonisti mutano di volta in volta caratteri­stiche.
(X)

Gennaro Esposito (rino) Commentatore certificato 21.04.07 15:05| 
 |
Rispondi al commento

QUALE è LA POLITICA DEL CENTROSINISTRA NEI COMUNI?
TARTASSARE E MULTARE A PIù NON POSSO I PULLMANN TURISTICI; INVADERE LE CITTà DI STRISCE BLU; zTL
E MULTARE I CAMION QUANDO SCARICANO LE MERCI.
POI CREARE NUOVE TASSE PER I BUS TURISTICI, E PAGARE L'ENTRATA DELL'AUTO NEI VARI CENTRI STORICI
QUESTA è LA VERA SINISTRA, POI METTERE TUTTI I LORO AMICI A FARE I DIRIGENTI , CONSULENTI ,ECC ECC

luca granato 21.04.07 14:59| 
 
  • Currently 3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Venezuela Il paese estingue il debito con il Fondo Monetario Internazionale e la Banca Mondiale. Adesso un altro obiettivo: la costituzione del Banco del Sur. Raggiunto intanto un accordo di base su quello che sarà un grande trattato sull'energia per la regione.

Il Fondo Monetario Internazionale e la Banca Mondiale da qualche giorno hanno un cliente in meno. Che il 2007 fosse un anno straordinario per il Venezuela lo si era intuito quando il presidente Chavez aveva chiesto (e ottenuto) dal parlamento i pieni poteri per portare a termine gran parte del suo programma politico. La straordinarietà di questo anno ha poi coinciso con il pagamento dei debiti contratti dal paese sudamericano nel corso del tempo.

E dal ministro delle Finanze arriva la conferma: "Il Venezuela è libero e grazie a dio i venezuelani di oggi e quelli che stanno per nascere non hanno nemmeno un centesimo di debito con questi organismi capeggiati dai falchi statunitensi" ha fatto sapere Rodrigo Cabezas, che ha aggiunto: "Con il pagamento dell'ultima rata di debito il Venezuela ha recuperato interamente la sua sovranità" .

click name

John Santo (venezuela) 21.04.07 14:58| 
 
  • Currently 3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

Pandora si allontana e Prometeo soffre per il rimpianto di ciò che non ha mai voluto, Epimeteo per la nostalgia di ciò che ha perduto, intanto il figliodi Epimeteo si scontra per gelosia e corre pericoli. È sottolineato il contrasto fra vecchi e giovani e c'è l'esortazione a recuperare i valori dello spirito, dell'arte e della scienza nell'importanza che viene data alla figura di Epimeteo (qui simbolo della saggezza e della contemplazione) e soprattutto nella parte finale in cui Pandora ritornando avrebbe dovuto dare agli uomini in dono i grandi valori neoclassici.


Un verseggiare alla maniera dei classici e un Prometeo-Napoleone che combatte contro il dispotismo terreno è il Prometeo di Vincenzo Monti. L'opera però si rivela di maniera e ben presto superata dagli eventi: Napoleone imperatore preferì la proiezione in Giove signore dell'Olimpo che nel titano ribelle.



Ottocento



In epoca romantica il mito o viene rifiutato perché sentito lontano dalla nuova cultura o se ne teorizza la moderna e libera rielaborazione. Percy Bysshe Shelley è su questa seconda linea e trova la giustificazione di questa licenza proprio nell'imitazione degli scrittori tragici greci che già adottavano, secondo le parole del poeta romantico, "a certain arbitrary discretion" nel trattare soggetti tradizionali del mito o della storia. Non c'è dunque interesse a fare una restaurazione del mito eschileo, ma piuttosto a esaltarne e potenziarne il messaggio morale. Fu questa l'epoca in cui il mito di Prometeo ebbe la maggiore popolarità.

(IX)

Gennaro Esposito (rino) Commentatore certificato 21.04.07 14:58| 
 |
Rispondi al commento

Pandora si allontana e Prometeo soffre per il rimpianto di ciò che non ha mai voluto, Epimeteo per la nostalgia di ciò che ha perduto, intanto il figliodi Epimeteo si scontra per gelosia e corre pericoli. È sottolineato il contrasto fra vecchi e giovani e c'è l'esortazione a recuperare i valori dello spirito, dell'arte e della scienza nell'importanza che viene data alla figura di Epimeteo (qui simbolo della saggezza e della contemplazione) e soprattutto nella parte finale in cui Pandora ritornando avrebbe dovuto dare agli uomini in dono i grandi valori neoclassici.


Un verseggiare alla maniera dei classici e un Prometeo-Napoleone che combatte contro il dispotismo terreno è il Prometeo di Vincenzo Monti. L'opera però si rivela di maniera e ben presto superata dagli eventi: Napoleone imperatore preferì la proiezione in Giove signore dell'Olimpo che nel titano ribelle.



Ottocento



In epoca romantica il mito o viene rifiutato perché sentito lontano dalla nuova cultura o se ne teorizza la moderna e libera rielaborazione. Percy Bysshe Shelley è su questa seconda linea e trova la giustificazione di questa licenza proprio nell'imitazione degli scrittori tragici greci che già adottavano, secondo le parole del poeta romantico, "a certain arbitrary discretion" nel trattare soggetti tradizionali del mito o della storia. Non c'è dunque interesse a fare una restaurazione del mito eschileo, ma piuttosto a esaltarne e potenziarne il messaggio morale. Fu questa l'epoca in cui il mito di Prometeo ebbe la maggiore popolarità.

(VIII)

Gennaro Esposito (rino) Commentatore certificato 21.04.07 14:56| 
 |
Rispondi al commento

sono un coglione...

sopportatemi.

Andrea Marchi 21.04.07 14:56| 
 
  • Currently 3.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Due sono le raffigurazioni del genio goethiano, l'immagine del viandante prima e in seguito quella del titano demiurgo legata alla scoperta del demoniaco in se stesso e nella natura. Nascono in questo momento il Prometheus, tragedia di cui furono scritti solo due atti, e nell'autunno dello stesso 1773 viene composto l'inno Prometeo che avrebbe dovuto aprire il terzo atto. Prometeo rifiuta di spartire con gli dei il cielo e sceglie la terra, rifiuta anche di far animare dai celesti le figure da lui create; gli uomini da lui plasmati devono riconoscere di non avere bisogno degli dei e devono aver la certezza che questi senza i tributi umani non disporrebbero più del necessario per continuare a esistere; Minerva, anche qui ben disposta verso Prometeo, gli rivela che uomini e dei sono ugualmente sovrastati dal Destino, vera fonte della vita. C'è tutta la revisione romantica del mito eschileo nel genio che si ribella per amore all'umanità e nella finale conferma che tutto è in potere del destino. Da questa posizione giovanile Goethe si evolve e dopo i primi dieci anni dell'esperienza di Weimar il sentimento della natura diventa in lui più contemplativo e purificato, così come si viene formando una nuova concezione del rapporto dell'uomo col divino. Non più ribellione quindi, ma reverenza; l'uomo che trova il suo centro è colui che si autolimita, non il Prometeo che osa misurarsi con gli dei. Il mito viene abbandonato.


Un ritorno al mito è della fase della vecchiaia quando, esaurita la vena fantastica, Goethe riprende i temi della propria giovinezza e li sviluppa in modo nuovo e insospettabile grazie alla saggezza acquisita in seguito a esperienze ricche e molteplici. Esempio di tale atteggiamen­to è il dramma, anche questo incompiuto, Pandora, ripresa ideale della tragedia giovanile interrotta proprio alla scena fra Prometeo e Pandora. Pandora è un dono degli dei che però Prometeo rifiuta, è invece accettata da Epimeteo che ha da lei due figli.
(VII)

Gennaro Esposito (rino) Commentatore certificato 21.04.07 14:53| 
 |
Rispondi al commento

Quando Chiamarino non sarà piu' sindaco che cosa farà?
Forse fara spot pubblicitari sugli inceneritori?
Grazie ragazzi del Meet up per averlo sputtanato

Giuseppe Mormone 21.04.07 14:52| 
 |
Rispondi al commento

Per le grandi opere e la costruzione di impianti "a tappeto" in tutta Italia,
le realta' locali fanno sempre o quasi la politica del "palazzo":
Senza informarsi o avere riscontri sull'impatto ambientale e deturpazione del territorio:
In quanto SCELTA OBBLIGATA!

Cio' la dice lunga su imbrogli,malaffare e collusioni con mafie, oltre che,
interessi personali:In quanto titolari o prestanome di ditte appaltatrici.

In Italia i disastri sono sempre moltiplicabili per 6-7 volte, in quanto
chi riceve il "favore";dara' poi il benestare per il prossimo disastro,
che vede beneficiario colui che l'ha precedentemente FAVORITO!

"NO PARTITI...NO..PARTY"!!
...con tanti partiti...fanno sempre festa...LORO!!

antonio ciardi Commentatore certificato 21.04.07 14:49| 
 |
Rispondi al commento

Il popolo del Venezuela, in esercizio dei suoi poteri creatori e invocando la protezione di Dio, l'esempio storico del nostro Liberatore Simon Bolivar e l'eroismo e il sacrificio dei nostri antenati aborigeni e dei precursori e forgia tori di una patria libera e sovrana; al fine supremo di rifondare la Repubblica per stabilire una società democratica, partecipativa e protagonistica, multiet nica e pluriculturale in uno Stato di giustizia, federale e decentralizzato, che consolidi i valori della libertà, dell'indipendenza, della pace, della solidarie tà, del bene comune, dell'integrità territoriale, della convivenza e l'imperio della legge per questa e le future generazioni; assicuri il diritto alla vita, al lavoro, alla cultura, all'educazione, alla giustizia sociale e all'eguaglianza senza discriminazione né subordinazione alcuna; promuova la cooperazione pacifica tra le nazioni e dia impulso e consolidi l'integrazione latinoamerica na d'accordo con il principio di non intervento e di autodeterminazione dei popoli, la garanzia universale ed indivisibile dei diritti umani, la democratiz zazione della società internazionale, il disarmo nucleare, l'equilibrio ecologico e i beni giuridico ambientali come patrimonio comune ed irrinunciabile dell'umanità; in esercizio del suo potere originario rappresentato dall'Assemblea Nazionale Costituente mediante il voto libero e in referendum democratico.

click name

John Santo (venezuela) 21.04.07 14:48| 
 
  • Currently 3.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

Il '700

È nel 1740 con la Pandora di Voltaire (operetta in cinque atti, libretto per melodramma) che viene finalmente recuperato il grande motivo eschileo della lotta del titano contro Giove e i celesti. Prometeo non è qui il sapiente, ma colui che agisce seguendo il dio che regna nel suo cuore, cioè Amore. La contesa fra Prometeo e i titani da una parte e Giove e i celesti dall'altra è Pandora, la creatura di Prometeo che egli ama a sua volta riamato. Giove invaghitosene manda Mercurio a rapirla. È in nome della giustizia e della libertà, soffiano i venti della rivoluzione, che i Titani ingaggiano battaglia contro i celesti-tiranni (ovviamente). Amore, fonte unica di felicità per gli uomini, infine riscatta tutto riportando l'ordine e la giustizia.

Nel settecento oltre a continuare l'utilizzo del mito di Prometeo come semplice divertimento o satira dell'eterno femminino, vi si aggiungono temi più seri. Interessante è lo svilupparsi di una prospettiva pessimistica in cui Prometeo è visto negativamente. Rousseau ad esempio sostiene la tesi di Prometeo corruttore del felice stato naturale dell'umanità. Il mito si inserisce così nei grandi dibattiti sul progresso scientifico e progresso morale e alla già ambivalente interpretazione del mito si aggiunge un altro doppio: Prometeo colpevole, malefico ~ Prometeo innocente e benefico per l'umanità. È la protesta contro lo spirito illuminista.


Un altro autore settecentesco, Shaftesbury, teso a rivalutare il mito di Prometeo, si sofferma hi particolare sull'aspetto di Prometeo creatore di poesia e arte.


Fu questo Prometeo estetico a influire su Goethe e a suggestionare la fase giovanile e sturmeriana dell'autore tedesco.


Nel titano demiurgo e creatore Goethe si identificò quando volle diventare il poeta "artefice" di uomini dalla "grandezza colossale".


(V)

Gennaro Esposito (rino) Commentatore certificato 21.04.07 14:47| 
 |
Rispondi al commento

Del 1556 è la prima traduzione latina dell'opera eschilea che era stata già editata nel 1518:


Il '600



Il Seicento vede il ritorno del mito sulle scene. Ciò che colpisce il gusto del secolo è più che il contenuto del mito la possibilità che la presenza del fuoco nel racconto mitico offriva di realizzare sontuose e mirabolanti messinscene.


Fa eccezione per la cura al contenuto, pur realizzando sempre un'opera spettacolo, la commedia mitologica di Calderón de la Barca, La estatua del Prometeo del 1669. L'opera si pone in continuità con quella del Boccaccio sia perché ne riprende lo schema mitologico, sia perché prevale l'impostazione allegorica. Anche qui ciò che interessa della figura di Prometeo che non è più dio, ma essere mortale, è la sua funzione di dispensatore di sapienza. Gli elementi sono presentati per simmetrie e parallelismi secondo il gusto del teatro seicentesco: Prometeo è il sapiente astrologo e filosofo dedito allo studio, Epimeteo è l'uomo d'azione e della natura, dedito alla caccia; Minerva dea della ragione è venerata da Prometeo, mentre Pallade, dea della guerra, è adorata da Epimeteo (l'opposizione fra i due fratelli è già di Esiodo); è plasmata da Prometeo la statua di Pandora di cui però si innamora Epimeteo, ma Pandora ama Prometeo; Minerva fa ascendere al cielo Prometeo per scegliere un dono, il dono scelto è la luce del Sole-Apollo; l'antagonismo Minerva-Pallade (uomini civilizzati-uomini bellicosi) fa scoppiare la guerra; Pandora è condannata quale causa del male, Prometeo da cavaliere vuole difenderla e è incarcerato; l'intervento di Apollo sistema le cose: Prometeo e Pandora si amano e si sposano, Epimeteo guarisce dalla passione, finisce la guerra. L'interpretazione allegorica ha un nucleo centrale nell'opposizione ragione-passione e la sapienza è l'unica vera luce che viene dal cielo. L'opera di Calderón rimane la prima grande opera dedicata a Prometeo dalla tragedia eschilea.
(IV)

Gennaro Esposito (rino) Commentatore certificato 21.04.07 14:45| 
 |
Rispondi al commento

'300, '400 e '500

Il Boccaccio preumanista legge il mito di Prometeo in autori greci e latini: Ovidio, Esiodo, Grazio, Agostino, Eusebio, Lattanzio, Plinio il Vecchio, ma è particolarmente colpito dalla lettura allegorica e fìlosofica del mito. Nel suo grande trattato mitologico Genealogia Deorum Gentilium (1350-1375) trova posto la sua rielaborazione del mito prometeico. Il titano è simbolo del sapiente, l'eroe della conoscenza che ha liberato l'uomo dalla condizione primitiva e gli ha dato la volontà di realizzarsi da solo e non più in funzione di una divinità trascendente. Ogni elemento del mito è letto in chiave metaforica: il Caucaso è la solitudine, l'incatenamento sul Caucaso non è una tortura, ma l'immagine dell'intelligenza legata alla ricerca; l'aquila è simbolo delle alte considerazioni che tormentano il ricercatore solitario. Boccaccio non apprende il mito dai dizionari di mitologia e dalle compilazioni, come ho già detto, conosce ovviamente il latino e primo fra i letterati del suo tempo apprende il greco dal monaco calabrese Leonzio Filato che sopporta ospite in casa propria pur di sfruttarne gli ammaestramenti. La figura di Prometeo che dispensa agli uomini la conoscenza forse intrigò particolarmente l'autore che si sentì fiero di aver introdotto per primo nel mondo neolatino la grande cultura greca origine del sapere.

Nel '400 l'esempio di Boccaccio rimane paradigmatico. Nel Rinascimento il mito di Prometeo ricorre senza però opere interamente dedicate.

(III)

Gennaro Esposito (rino) Commentatore certificato 21.04.07 14:43| 
 |
Rispondi al commento

buongiorno a tutti
speriamo che il primo ad usare un inceneritore sia lui con un vestito di radica di noce (fa molto vip).
la differenza che c'e´ fra la dittatura e la democrazia in italia di questi tempi e'che in democrazia ci rompono i coglioni per andare a votare......

pierluigi v. Commentatore certificato 21.04.07 14:43| 
 
  • Currently 3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

è una vergogna che la sinistra candidi certi individui.

Paolo Margari Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 21.04.07 14:42| 
 
  • Currently 1/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Se poi la ricerca volesse seguire non solo la produzione di intere opere dedicate a questo mito, ma anche il filo delle idee che il mito ha generato, penso che la rassegna sarebbe ancor più vasta, suggestiva e implicata con gran parte della cultura occidentale.


D'altra parte miti connessi con l'universale problema dell'origine del fuoco e della civiltà appartengono alla cultura universale.



Medioevo


Grandi autori cristiani alto-medievali che avevano risolto il problema della mediazione fra cultura pagana e cristianesimo cercando il più possibile nella cultura classica le anticipazioni della verità cristiana recuperano Prometeo come figura di Cristo. Gli elementi ci sono: il dio che ama tanto l'uomo fino a sacrificarsi per lui, la passione di Prometeo, il Caucaso ~ Calvario, le Oceanine ~ pie donne, il dio che plasma simulacri.


Più avanti nel Basso Medioevo del mito di Prometeo prevale piuttosto l'aspetto del ribelle a Dio e quindi viene demonizzato e dimenticato.

Gennaro Esposito (rino) Commentatore certificato 21.04.07 14:40| 
 |
Rispondi al commento

**************************************************
!PETIZIONI FRESCHE DI GIORNATA!:

1°) PARLAMENTO PULITO? PETIZIONE DETERGENTE!”

Salve a tutti, vorrei segnalare la petizione:

PER LA DECADENZA AUTOMATICA E IMMEDIATA DEI RAPPRESENTANTI ELETTI NELLE ISTITUZIONI PUBBLICHE CONDANNATI IN VIA DEFINITIVA ALL’INTERDIZIONE DAI PUBBLICI UFFICI;
PER L’ESTENSIONE DI TALI PENE AD ALTRI TIPI DI REATI

Petition to PRESIDENZA DEL SENATO DELLA REPUBBLICA ITALIANA – PRESIDENZA DELLA CAMERA DEI DEPUTATI – PRESIDENTE DEL CONSIGLIO – MINISTRO DELLA GIUSTIZIA.

è possibile firmarla quì:

http://www.petitiononline.com/ddp02/

FIRMIAMOLA TUTTI E DIFFONDETELA!

(Da quanto ho capito è stata appoggiata anche da Jacopo Fò, Elio Veltri, www.parlamentopulito.com , moltissimi meet-up.)

2°) Come già evidenziato da molti di voi, ce ne è un’altra per l’introduzione della “class Action”:
APPROVAZIONE DELLA CLASS ACTION:

To: Governo Italiano, Giornali Italiani, TV Italiane.

E’ possibile firmarla qui:

http://www.petitiononline.com/cait2006/petition.html

(Da quanto ho capito è appoggiata da Jacopo Fò, Dario Fò, Franca Rame, dai meet-up e da moltissime Associazioni dei consumatori)

FIRMATELA E DIFFONDETELA!
saluti,

Paolo
************************************************

Paolo O. Commentatore certificato 21.04.07 14:37| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

°°°°°°°°°°°°°°°°°°°PROMETEO°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°

La figura di Prometeo viene restituita dal mito antico come una figura doppia. Nella tragedia eschilea superstite non è una figura risolta: è il trasgressore, ribelle che si oppone all'ordine divino, ma anche il benefattore dell'umanità, il dio che si priva della sua condizione divina per l'uomo e per questo è sottoposto al castigo doloroso che tutti conosciamo; altrove è anche il dio creatore che plasma simulacri e procura loro la vita.

Proprio questa ambivalenza, questa domanda lasciata aperta dal mito classico ha intrigato numerosi autori delle moderne letterature occidentali: che cosa rappresenta Prometeo? il colpevole? l'innocente? l'anti-dio? il dio buono? il senza-dio? il super-uomo? l'uomo alle prese con la propria coscienza?

Alcuni autori hanno così accostato il mito trovandovi una fonte di pensiero e di ispirazione, ne hanno quindi prodotto una rivisitazione, parziale o completa, vitale e appassionante che testimonia la sopravvivenza del pensiero mitopoietico anche in tempi molto lontani dal mondo classico.

C'è stato anche chi si è appassionato soprattutto alla lettura eschilea fino addirittura a identificarsi nel mito trovando in Prometeo delle configurazioni del proprio genio.

Molto frequente è stato l'utilizzo ideologico del mito, cioè quando la figura di Prometeo non è stata fonte di pensiero originario, ma immagine da riempire di idee già pensate e da divulgare. Tipico in questo senso è stato ad esempio l'utilizzo politico del mito.

Va inoltre segnalata una vasta produzione di opere sul mito di Prometeo o sull'origine del fuoco finalizzata al divertimento o alla messinscena spettacolare.

Non sempre è possibile evidenziare nettamente l'una o l'altra tendenza, ma suggerire queste grandi linee di sviluppo del mito è utile per avere un criterio con cui aggirarsi all'interno di una produzione vasta e molto lunga nel tempo.
(I)

Gennaro Esposito (rino) Commentatore certificato 21.04.07 14:35| 
 |
Rispondi al commento

Leggi l'articolo " Che lavoro fai? " su www.bloggers.it/movimentolaureati/ e partecipa alla trilogia di cortometraggi sul precariato...


http://www.megachip.info/modules.php?name=Sections&op=viewarticle&artid=1342

manuela bellandi Commentatore certificato 21.04.07 14:32| 
 |
Rispondi al commento

P.S.
Grafomani,idioti,ed affini sono esentati dal "dover" rispondere.


[Mr.] ... [E]... 21.04.07

__________________________________________

Se noi siamo esentati dal dover rispondere, voi (saremo cretini ma che dietro a questi post non c'è una persona singola ma un gruppo di persone l'abbiamo capito) dovreste esser esentati dallo scrivere.
Ed in ogni caso il motivo per cui il diario è tenuto in una cassetta di sicurezza invece che in esposizione, mi par talmente ovvio che lo capirebbe anche un bimbo di 3 mesi: perchè altrimenti i nazisti come voi lo distruggerebbero per poter avvalorare l'ipotesi che sia un falso.

Lo so che non vi basta come spiegazione, perchè ora mi direte il contrario, ossia che è tenuto nascosto per non provare che è falso (ma se è tenuto nascosto, voi come lo sapete che è stato scritto con la biro?- questi sì che sono misteri). Spero almeno che i gruppi integralisti mussulmani che vi finanziano, vi paghino bene. (Come? Non vi finanzia nessuno? Sentite, se io devo credere a tutto quello che postate voi qua, allora posso anche credere che alle vostre spalle ci sia -e voi manco ve ne siete accorti- una lobby di integralisti islamici come i massoni)

Marco Ferri 21.04.07 14:31| 
 
  • Currently 4.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 8)
 |
Rispondi al commento
Discussione

http://www.senato.it/dsulivo/XIII%20legislatura/domande/dom010319.htm

manuela bellandi Commentatore certificato 21.04.07 14:30| 
 |
Rispondi al commento

idrovalorizziamone di più!!

ivan picone 21.04.07 14:27| 
 |
Rispondi al commento

Dal video emerge che il Sig.Chiampa dovrebbe avere le idee un pò confuse e addirittura è stato eletto sindaco?! E' la prima volta che lo sento parlare e sicuramente il video con i duplici pareri ci permette di capire quante stupidaggini ci vengono raccontate da persone che dovrebbero fare l'interesse di tutti noi. Questi individui qua dovrebbero studiare, imparare, ripetere, farsi interrogare da qualcuno e poi (forse) ricoprire cariche statali! Via coloro che ci prendono in giro!
Un saluto a tutti.

Andrea S. Commentatore certificato 21.04.07 14:25| 
 |
Rispondi al commento

Beppe, se posso permettermi di darti un piccolo consiglio, stai attento adesso a pubblicare troppi servizi fatti dai ragazzi dei Meet up, non vorrei che questi poi, dopo qualche tempo, potrebbero pensare magari stupidamente d’essere utili, e di poter pretendere d'essere pagati come il Piero Ricca….

Ti conviene Dirlo chiaro a tutti a scanso d’equivoci: QUI DA NOI “come in tutte le dittature che di rispettano” UNO SOLO DEVE GUADAGNARE!!


Ps: Grillo non ti fidare dei nuovi schiavi moderni, quando meno te lo aspetti, ti chiedono i soldi....

Roberto Sironi 21.04.07 14:21| 
 |
Rispondi al commento

Analizzando la scheda biografica di Sergio Chiamparino direi che non c'è più nessun dubbio in proposito:il Sindaco di Torino è il TERZO ANTICRISTO!!! Come tale egli va combattuto con le "sacre" armi del BOICOTTAGGIO ELETTORALE!!! Gli inceneritori,è risaputo,sono mezzi demoniaci che Satana ed i suoi adepi politici utilizzano per distruggere l'Umanità! Ripristinate la memoria storica offuscata da troppe serate trascorse a guardare "Porta a Porta" in tv,e cerchiamo,Amici torinesi,di non ripetere più gli stessi madornali errori presso le urne dei seggi elettorali!...e non parlo di sbagliare il numero della sezione presso la quale andare a votare;l'errore al quale mi riferisco sta proprio nell'andare a votare!
RESISTERE!VOMITARE!SOVVERTIRE!RESETTARE!

Un abbraccio caldo e rivoluzionario by SognoRosso,per il fratello-compagno Beppe Grillo e per tutti i Sindaci "raccoglisti differenziati" d'Italia!

Rosario Acito (SognoRosso) 21.04.07 14:17| 
 |
Rispondi al commento

http://unimondo.oneworld.net/article/view/136348/1/2260

Marco Perrone 21.04.07 14:14| 
 |
Rispondi al commento

SE VOLETE LIBERARVI DEL DOMINIO DELLA MENTE E RIAPPROPRIARVI DELLA VOSTRA CAPACITA' DI GIUDIZIO, MANDATE 'AFFANCULO CERTI "GRANDI" DEL PENSIERO E DELLA LETTERATURA. IN PARTICOLARE MANDATE 'AFFANCULO...
Charles Baudelaire e tutti i maledetti dell'epoca.
Friedrich Wilhelm Nietzsche
Arthur Schopenhauer e tutti i nichilisti
Dite ai vostri figli che possono pure leggerli, ma che sono molto meglio...
Topolino
Capitan Miki
Black Macigno (si scrive Black o Bleck?)

e. b.


A QUELLI CHE CHIEDONO ASILO
AL VENEZUELA:

Mi auguro davvero che ve lo diano. Le vostre "ragioni" sono delle complete enormi idiozie, spiegabili solo in termini di una ancora piú enorme ignoranza.

Davvero, spero che possiate trasferirvi presto in Venezuela. Oltre a godere del bel futuro che Chavez sta preparando per il suo paese, imparerete anche sulla vostra pelle un po´ di economia.

Ne uscirete malconci--ma piú saggi!

Andrea Marchi 21.04.07 14:10| 
 
  • Currently 1/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

http://www.uonna.it/travaglio-intervista-satyricon-140301.htm

manuela bellandi Commentatore certificato 21.04.07 14:09| 
 |
Rispondi al commento

L'Australia sta morendo di sete e diventa un grande deserto.
In varie parti del Canada il suolo si va sgretolando per la mancanza del ghiaccio che ne faceva da collante.
Ci siamo accorti dei danni troppo tardi. Già negli anni '70 la tragedia della Torrey Canyon e della Amoco Cadiz avrebbero dovuto metterci sull'avviso.
Più di trent'anni fa, quando denunciai in una assemblea di studenti (allora ero studente di un istituto professionale) lo scempio che veniva portato all'ambiente da disegni di profitto senza controllo mi fu dato del reazionario e detto che dovevo pensare a quanto i lavoratori subivano nelle fabbriche (non è che non ci pensassi...) e che la natura si difende da sé; grande bufala intellettuale per dire - come da comando - che non era il caso di scaldarsi per così "poco".
Beh, adesso l'ambiente si è surriscaldato, e davvero non di poco.
Australia e Canada non sono più un campanello d'allarme... sono la punta, neanche tanto solitaria, di una tragedia.
Vorrei ringraziare qui certi personaggi "illuminati" di allora per la grande tempestività e il grande acume politico e sociale manifestato.
Una cosa strana: tutti i personaggi che allora fecero spallucce a certe denunce certamente non solo mie hanno fatto carriera politica, economica... e soldi.

e. b.


Ermanno Bartoli (barlow) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 21.04.07 14:01| 
 |
Rispondi al commento

http://www.mondodisotto.it/berluska/nesceforzaitalia.htm

manuela bellandi Commentatore certificato 21.04.07 14:00| 
 |
Rispondi al commento

http://www.youtube.com/watch?v=4N6sjk-HiAQ&NR=1

http://www.youtube.com/watch?v=1mOuZ_UYNYo&mode=related&search=

http://www.youtube.com/watch?v=0U01iK85xSU&mode=related&search=

manuela bellandi Commentatore certificato 21.04.07 13:49| 
 |
Rispondi al commento

L'Australia sta morendo di sete e diventa un grande deserto.
In varie parti del Canada il suolo si va sgretolando per la mancanza del ghiaccio che ne faceva da collante.
Ci siamo accorti dei danni troppo tardi. Già negli anni '70 la tragedia della Torrey Canyon e della Amoco Cadiz avrebbero dovuto metterci sull'avviso.
Più di trent'anni fa, quando denunciai in una assemblea di studenti (allora ero studente di un istituto professionale) lo scempio che veniva portato all'ambiente da disegni di profitto senza controllo mi fu dato del reazionario e detto che dovevo pensare a quanto i lavoratori subivano nelle fabbriche (non è che non ci pensassi...) e che la natura si difende da sé; grande bufala intellettuale per dire - come da comando - che non era il caso di scaldarsi per così "poco".
Beh, adesso l'ambiente si è surriscaldato, e davvero non di poco.
Australia e Canada non sono più un campanello d'allarme... sono la punta, neanche tanto solitaria, di una tragedia.
Vorrei ringraziare qui certi personaggi "illuminati" di allora per la grande tempestività e il grande acume politico e sociale manifestato.
Una cosa strana: tutti i personaggi che allora fecero spallucce a certe denunce certamente non solo mie hanno fatto carriera politica, economica... e soldi.

e. b.

Ermanno Bartoli (barlow) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 21.04.07 13:47| 
 |
Rispondi al commento

Bene proprio bravo il chiampa e questo dovrebbe essere il futuro del centro-sinistra? Peggio dello spico-nano!!

Simone Romano 21.04.07 13:46| 
 |
Rispondi al commento

RATZINGER HA ABOLITO IL LIMBO

DE MICHELIS IL MAMBO

qualcuno nel blog

$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$

MENO MALE, ERA ORA, NON NE POTEVO PIU' DI QUESTO LIMBO ! MEGLIO IL LIMONCELLO DI MIA NONNA !

j.uan m.iranda 21.04.07 13:42| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

dal congresso dei DS : "faremo le città a misura di bambino ". Queste minchiate le ho sentite anche 30 anni fa. Nel frattempo il 60% dei bimbi che vivono in città hanno problemi respiratiori con aumento rilevante di broncospasmi. Il 65 % presenta predisposizione alle allergie dovute a fenomeni ambientali.
In politica si usano frasi fatte di sicuro impatto emotivo sui coglioni :
-ambiente
-lavoro
-sanità
-scuola
-ricerca
all'atto pratico invece....troviamo solo un incremento patrimoniale e finanziario delle loro mogli (prestanome fedeli ed orgogliose ).
ragazzi...tutti in politica....basta sparare cazzate e si diventa ricchi possidenti !!!!!

peppino garibaldi 21.04.07 13:42| 
 |
Rispondi al commento

Vanni Mallo 21.04.07 13:02

Signor Mallo Luciano De Crescenzo, mio concittadino, disse "Non essere comunista a vent'anni significa essere senza cuore, esserlo a quarant'anni significa essere senza cervello"

Io ho cuore e cervello, quindi anche se sono stato e militato nelle sinistre più estreme, avendola scampata, oggi, e da molto tempo, voto centro destra.

Tuttavia, Vorrei dirvi una cosa: se credete ancora che i Bassolino le Jervolino o i Chiampa vengano eletti dal popolo vi sbagliate e vi sbagliate di grosso.

I candidati vengono candidati ed eletti dalle segreterie di partito e, di più, per esser candidato dovete prima far carriera nel partito, sotto l'ala di uno dei boss, o non sarete mai neanche candidato: Andate in qualunque partito a vedere ed in breve ve ne renderete conto...

I Partiti sono il cancro della politica Italiana.

Viv'o Rre!!!

Rino, Napoli

Gennaro Esposito (rino) Commentatore certificato 21.04.07 13:40| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Guarda il video della manifestazione ambientalista contro gli inceneritori tenutasi ad Augusta (SR) il 13 Marzo 2004.

http://augustaviva.blogspot.com/

Giovanni Intagliata 21.04.07 13:38| 
 |
Rispondi al commento


Ma scommetto che nell'eden in cui vivi non ci stanno i preti e manco i vescovi :-D

GINO SERIO( the original :-) 21.04.07 13:13

$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$

CI SONO CI SONO...!! UNA MINORANZA ESIGUA, MA CI SONO, CON DENARI, CON PANCE COME OTRI, AGGANCI POLITICI E CON TANTI BAMBINI "SENZA VOCE" ATTORNO !!


j.uan m.iranda 21.04.07 13:32| 
 |
Rispondi al commento

http://www.youtube.com/watch?v=iXJin-dYraY

http://www.youtube.com/watch?v=eoue61XDw6k&mode=related&search=

manuela bellandi Commentatore certificato 21.04.07 13:31| 
 |
Rispondi al commento

son tutti dei magna magna

mino reitano 21.04.07 13:29| 
 |
Rispondi al commento

VA TUTTO BENE!
(prova tecnica di trasmissione, sic!)

DOMENICO COLITTA 21.04.07 13:27| 
 |
Rispondi al commento

Buongiorno.
So che non c'entra nulla, ma l'ispirazione mi coglie quando meno me l'aspetto.
Ieri leggevo un commento molto garbato sui fatti della Virginia. In soldoni, il tipo esprimeva solidarietà allo scimmio sparatore, imputando le colpe del massacro alle maglie larghe della didattica e dell'"attenzione" americana. E sosteneva che fatti del genere sono all'ordine del giorno, perchè, in fondo, tutti abbiamo una "bestia" dentro, che può esplodere da un momento all'altro.
Ora, per quanto garbato, un intervento così, prescinde da un fatto importante. E cioè che il tizio in questione era totalmente fuori di melone. Chi ha visto il suo "manifesto" si sarà accorto di qualche leggerissimo accenno di follia. Lui si sacrifica, dice, come Gesù Cristo. Io non sono molto informato sulla religione, ma non ricordo, dal catechismo, che Cristo abbia assaltato il tempio dei farisei con due 9 mm, per poi spararsi alla testa.
Mi inquieta un po' pensare che qualsiasi persona sola possa trasformarsi in un pazzo sociopatico, che dice cazzate prima di fare un massacro.

In questi casi i partiti dei commentatori sono sempre tre:

1) I buonisti: Oh sììì, forse aveva qualche lievissima turba, ma la colpa è della società che è marcia;
2) I colpevolisti: Pura merda, uno psicotico che deve bruciare all'inferno, con le sue vittime che gli rosicchiano, a turno, la testa;
3) I fieri di essere americani: Spariamo un po' di testate su quella fottuta sud-corea e ci penseranno due volte prima di romperci i maroni.

E io?
E voi?
E tu, Ciardi, che sicuramente mi leggi, immaginando di sventrarmi con una katana?

Io mi ricordo di quando, in gita di terzo liceo, con l'aiuto di un complice, assaltai le camere delle mie compagne di classe.
Armato fino ai denti con due fucili semi-automatici ad acqua, qualche gavettone legato alla cintura, e un paio di maritozzi alla panna da lanciare per il massacro finale.
Imputo tale azione alla società che non aveva saputo comprendermi.
E ringrazio di non essere più

Massimo Bolli (a io piacciono le colte letture) Commentatore certificato 21.04.07 13:25|