Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Senza rubare


Bunny_Moratti.jpg

Il fratello scarso è una figura ricorrente nella Storia d’Italia. I parenti lo affidano di solito al fratello più sveglio che gli fa da padre per tutta la vita. Massimo Moratti è il fratello scarso dei fratelli scarsi. E’ riuscito ad offuscare persino Paolo Berlusconi. Gli si perdona qualunque cosa, anche le intercettazioni a Bobone Vieri. La famiglia per evitare danni lo ha nominato presidente dell’Inter. Gli ha concesso un vitalizio di qualche decina di milioni di euro all’anno per i giocatori. Lui è contento così.
Ogni tanto il fratello maggiore Gianmarco gli chiede di mettere una firma sui collocamenti. La gente si fida di lui, del suo aspetto da Bugs Bunny buono. E così è stato anche per il debutto di Saras in Borsa. I Moratti hanno incassato 1,7 miliardi di euro, ne avevano bisogno per rinforzare la squadra. Il titolo fu quotato a 6 euro in un momento di crollo del settore energetico. Chi lo comprò perse il 12% in un solo giorno. Jp Morgan e Morgan Stanley, le banche responsabili del collocamento, guadagnarono 12 milioni di euro a testa grazie alle oscillazioni.
Riassunto: qualcuno decide che il prezzo di 6 euro è giusto, i risparmiatori ci credono, comprano, perdono. I Moratti e le banche ci guadagnano e la procura indaga. La Consob dov’era? Cardia illuminaci.
Lo scudetto di ieri non lo ha vinto l’Inter. Infatti il marchio non gli appartiene più da tempo. Lo ha venduto, dopo una rettifica a questo blog, alla Inter Brand srl per 159 milioni di euro. La Procura sta indagando per l’ipotesi di “buchi in bilancio per cui non ci sono indagati”. Sono sicuro che è un’ipotesi che si dimostrerà priva di qualsiasi fondamento. Massimo vince, ma senza rubare.

23 Apr 2007, 19:53 | Scrivi | Commenti (1299) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

Commenti

 

Frode brevettale da Fiat. La tecnologia ibrida doppia frizione con motore elettrico nel mezzo è stata “mutuata” da un brevetto che la Fiat non ha mai voluto acquistare, ma soltanto spudoratamente copiare. Questa soluzione ibrida sarà un’architettura basica nel programma automobilistico elettrico e ibrido della Chrysler. Invito nel mio blog dove “vitalità” e disinvoltura dei progettisti Fiat appaiono in piena evidenza: http://propulsoreibridosimbiotico.blogspot.com/. Se le industrie possono permettersi impunemente di copiare le idee, in quanto per difenderle occorrono cause costosissime, a cosa servono i brevetti? Come difendere i diritti degli inventori privati? Come possono i nostri giovani trovare coraggio intellettuale se i potentati economici schiacciano i diritti dei singoli? Se vi accingete a richiedere un brevetto oppure proporlo ad un’azienda, la mia esperienza con la Fiat può esservi utile per muovervi con migliore circospezione. (Non è spam! Per favore, non bloccate questo post) Grazie e buon tempo a tutti! Ulisse Di Bartolomei

ulisse di bartolomei 22.12.10 22:27| 
 |
Rispondi al commento

secondo me il commento più inopportuno è proprio quello che ha definito inopportuni gli altri. al di là delle ragioni del cuore converrai con me che se ti fregano 100 € di tasca o se ti fregano 100 € dal conto corrente sei sempre stato vittima di un furto....Moggi avrà parlato col designatore degli arbitri (forse anche Facchetti ma le intercettazioni sono state fornite dall'Inter FC per cui.....) e Moratti ha truffato per comprare giocatori.... il risultato è sempre il solito.... ottenere risultati che forse altrimenti non si avrebbe ottenuto...
forse il fatto che moratti abbia truffato i risparmiatori per finanziare, tra l'altro, la campagna acquisti dell'Inter non sortirà effetti nell'ambito della giustizia sportiva, MA RESTA COMUNQUE IL FATTO CHE HA COMPRATO I GIOCATORI PIU' FORTI CON SOLDI NON SUOI......converrai con me che da questa condotta illecita (se sarà appurata) l'Inter non ha avuto altro che benefici...come ha avuto benefici dalle plusvalenze, dai falsi in bilancio e dai passaporti falsi (per i quali in sede penale hanno PATTEGGIATO LA PENA).....
La cosa più odiosa è l'ipocrisia con cui sbandierate la vostra onesta quando in realtà siete nella media di ogni impresa di successo in questo Mondo di cacca, non siete niente di speciale sai... non solo in ambito sportivo ma nel mondo vince chi frega di più... ma sai in quest'Italia demente e pallonara è solo il calcio che fa muovere le coscienze (purtroppo)...

Flavio Firenze 30.10.08 19:09| 
 |
Rispondi al commento

Grande Beppe!!!

Emiliano R., Arezzo Commentatore certificato 27.09.08 00:23| 
 |
Rispondi al commento

Mi sembra di leggere tanti commenti inopportuni, di gente che non sa distinguere il calcio dalla politica e dall'economia: se la Juventus per conto di Moggi imbrogliava calcisticamente, calcisticamente ha pagato! Cari amici juventini lo so che vi brucia ma è così, se l'Inter e quindi Moratti avesse voluto imbrogliare di certo non aveva bisogno di mandare la juve in serie B, i soldi non sono mai mancati...secondo me: Moratti può essere colpevole di raggiri economici, di illeciti politici...ma il calcio mettiamolo da parte: io seguo l'Inter da quando sono piccolo, ovvero da 23 anni e quindi so che significa vedere una squadra, la tua squadra perdere sempre, ed un'altra invece, l'altra squadra, vincere sempre! Dentro rode parecchio, soprattutto se la tua fede calcistica è vera fede...cari amici juventini prendetevela con i vostri precedenti dirigenti se siete andati in B, i loro illeciti erano sportivi e per quelli avete scontato la pena, e cari amici Interisti, se Moratti imbroglia nelle sue faccende economiche spero che ne paghi le conseguenze, ma l'Inter e i suoi tifosi non c'entriamo niente! Forza Inter sempre e abbasso qualsiasi forma di imbroglio e di disonestà!

Francesco Gigliotti 26.09.08 01:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Grande Grillo sputtanali questi ladri!

Emiliano R., Arezzo Commentatore certificato 25.09.08 21:36| 
 |
Rispondi al commento

IL CONSIGLIO DEI MINISTRI:
rubate meno di noi.

pasquale conti 14.10.07 17:13| 
 |
Rispondi al commento

Sono con te beppe!!!
Moratti ladro!!!

andrea azzuni 27.09.07 01:16| 
 |
Rispondi al commento

caro beppe grillo su calciopoli e il marcio del calcio, la verita'la dice Arcadio Spinozzi allenatore di 1a categoria che nel 2001 a scritto un libro le faccie del pallone dove spiega chi e moggi e tutto il groviglio di serpenti che gira intorno al mondo del calcio.Spinozzi e un personaggio molto scomodo nel calcio per questo e stato fatto fuori dal giro, perche'non si e piegato al sistema corrotto.la cosa piu' vergognosa al processo del mese di giugno a Spinozzi non e stato accolta la richiesta di risarcimento come parte lesa dal sistema gea, mentre per anni abbiamo visto tanti allenatori in panchina senza tesserino di 1a categoria.Calciopoli esiste ancora. puo'visitare il sito www.arcadio spinozzi.it oppure sotto lo stesso nome

pascuali marco 24.09.07 18:49| 
 |
Rispondi al commento

LA RAFFINERIA ALLE PORTE DI MANTOVA STAVA CHIUDENDO... ORA LA COMPRA MORATTI. COSI' SARA' LUI ORA A DIRCI CHE NON INQUINA... CHE DA LAVORO... CHE SERVE UN TURBOGAS PER FARLA ANDARE...

paolo pini 16.07.07 10:36| 
 |
Rispondi al commento

Dopo la chiusura dell'indagine sul bilancio truccato dell'Inter (e non solo dell'Inter), se il calcio fosse una cosa seria lo scudetto 2005-2006 verrebbe assegnato al club di Campedelli, che ne ha pieno diritto
Mercoledì, 20 Giugno 2007
Colpo di scena: il campionato 2005-2006 è stato vinto dal Chievo! E anche se la cosa potrebbe sembrarvi strana, siete pregati di crederci, e di seguirci, perché non siamo mai stati tanto seri come adesso. Ricapitolando. Con la Juventus retrocessa dal 1° all'ultimo posto e il Milan (2°) penalizzato di 30 punti, la classifica del campionato 2005-2006 – quella finale, ufficiale – recita: Inter punti 76, Roma 69, Milan 58, Chievo 54, Palermo 52 e via via tutte le altre fino alla Juventus, appunto, ultima e retrocessa in B. In pratica: l'Inter, che ha visto sparire davanti a sé Juventus e Milan, da 3^ è passata 1^ ed è stata proclamata – sia pure a tavolino – campione d'Italia. Giusto? Sbagliato? Gli abitanti del pianeta-pallone hanno trascorso un anno a litigare e a battibeccare e tra urla e strepiti ognuno è rimasto – alla fine – della sua opinione. “Scudetto di cartone!”, ha urlato, stizzito, il popolo juventino (e non solo); “Scudetto degli onesti!”, ha risposto, facendo quadrato, il popolo bislerone.
Ebbene: a 13 mesi dall'esplosione di Calciopoli, la notizia – e che notizia! - è che lo scudetto di cartone (o degli onesti: fate un po' voi) potrebbe staccarsi come d'incanto dalle maglie dell'Inter e finire – tenetevi forte! – sulle maglie del Chievo. Avete capito bene: il Chievo di D'Anna e Lanna, di Cossato e Pellissier. Come dite? Cose così non succedono nemmeno a “Beautiful”? È vero. Ma la serie A italiana, ormai, è meglio di “Beautiful”. E Moggi e Moratti (e Sensi, e Galliani) sono meglio di Brooke e Tylor (e di Ridge, e di Thorne e di chi volete voi). Non ci credete? Mettetevi comodi.

La notizia, nuda e cruda, è che l'Inter non aveva i requisiti per iscriversi al campionato 2005-2006: il campionato che ha assegnato lo scudetto

Pasquale Videtta 22.06.07 21:31| 
 |
Rispondi al commento

E' veramente una vergogna la faccenda che riguada l'Inter. Ma non era lo scudetto degli onesti? Gli onesti taroccatori di bilanci...
Adesso pero', se la giustizia italiana e' veramente neutra, l'Inter va spedita di corsa in Serie B o C, perche' una cosa del genere e' piu' vergognosa di qualsiasi altra presunta "storia" che riguarda il nostro calcio. Aggiungo inoltre che, un'ulteriore impunita' sponda nerazzurra, sarebbe di cattivissimo esempio per i nostri giovani.... che idea si faranno? Questa e' mafia! Ecco cosa penseranno! Suvvia, ha pagato la Juventus per presunti illeciti, adesso che paghi l'inter, dopo aver sbandierato la pseudo-onesta' per mesi... mi sembra il minimo, una pena esemplare che dia l'esempio e che forse finalmente togliera' di mezzo il vero marcio che c'e' nel nostro calcio!
E lasciamo da parte la sabbia questa volta... a buon intenditore, poche parole.

Filloramo Andreas 22.06.07 10:52| 
 |
Rispondi al commento

Siamo tutti scarsi. Perché ci ostiniamo a non chiamare le cose col loro nome, e a non usare le parole esatte per paura delle conseguenze. È successo pure a Beppe Grillo, che pure di medaglie se n’è appuntate in materia di temerarietà. Però quando s’è trattato di dare dello “scemo” a Massimo Moratti, gli è venuto il braccino. E s’è fermato a un passo dal traguardare l’insulto: sc...arso.

Ma dài, Beppe: perché non l’hai espresso fino in fondo ciò che pensi davvero? Se volevi dire che Massimo Moratti è sc...emo, ti bastava attingere una volta di più al coraggio che mai ti ha fatto difetto. Anche perché, nella versione edulcorata, suona male. E non basta la paura di una querela a giustificare un insulto abortito, lasciatelo dire da uno che se ne intende.

Prova a metterti davanti allo specchio, e a seguire il labiale mentre senti scaturire le parole. Ti pare che si sia mai sentito parlare di un “fratello scarso”? Non c’è musica, né melodia. O ripensa alla definizione che un tempo venne data dei presidenti di società di calcio: credi che li si possa definire “ricchi scarsi”? È un non-sense, non si addice a loro quanto non sarebbe consono a te. È come dire a qualcuno che è un gran coglitore, o un pezzo di strong, o che si porti in giro una faccia da Pearce. Ma ti pare?

Fra l’altro, rimangono cose inspiegate, da cui a noi comuni scarsi non riesce di trarre una logica. Ma quel Massimo Moratti è scemo al punto da scriversi nel curriculum tutti i meriti economico-finanziari (calcistici e non) di cui ieri riferiva il diretùr nella rubrica della posta? E se anche tutto ciò – ammettiamo – fosse stato frutto di furba disonestà, in che modo s’azzeccano l’essere scemi e l’essere furbi? Domande senza risposta, come l’interrogativo di fondo: ma Moratti era scemo quando spendeva un fottìo e non vinceva, o è più scemo adesso che finalmente vince e si sente dare del furbastro? Forse ci perderemo il sonno, stanotte.

da sito http://www.paoloziliani.it


Caro Beppe,

incomincio col dirti che di quelli che perdono quattrini in borsa non me ne frega un bel niente.
Visto che per vivere io devo lavorare e chi investe in borsa lo fà spesso sulle disgrazie (i lavoratori ) altrui.
Poi, tutte e aziende, chi più e chi meno, fanno qualcosa di illegale, questo perchè è il sistema che è marcio.
Pe quanto riguerda l'inter e il calcio in genere, fammi una cortesia, se non capisci di calcio non ne parlare, perchè le ingiustizie sono state commesse sul campo, con rigori fasulli e non dati, espulsioni preventive, regalie di ogni genere agli amici e chi più ne ha più ne metta.

Infine, mi dispiace vederti trasformato da grande comico moralizzatore a grande moralista.

Perchè caro Beppe : chi non ha peccato scagli la prima pietra.

Anche tu fai parte di questo sistema, ricordatelo.

Scusa ancora, ma mi viene in mente quando Cristo disse che durante il caos ci sarebbero sorti tanti falsi profeti e predicatori di ogni genere.

Aveva proprio ragione !!!

emanuele tornabene 28.05.07 21:44| 
 |
Rispondi al commento

Come dire: ognuno ruba a modo suo.
Il vero problema è che ormai hanno la certezza di cavarsela sempre a buon mercato; Quindi chi glielo fà fare di amministrare onestamente e rinunciare a intascare a piene mani dalla cassa che dovrebbero gestire?

Giuseppe D.L. 25.05.07 23:06| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Beppe, sei grandissimo! Da "neutrale" (mi risulta che tu non sia juventino), hai centrato il punto! Costui (Moratti) si definisce "onesto" pur sapendo benissimo di non esserlo: e non solo nel calcio, ma pure in ambito Saras. La manfrina delle azioni è scandalosa!
Se vedemmo...

Roberto De Alessandri 17.05.07 07:44| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

BEPPE GRILLO SEI UN GRANDE... CONTINUA COSI', MORATTI E L'INTER SONO IL VERO MARCIO DEL CALCIO ITALIANO!

forza peppe 15.05.07 11:44| 
 |
Rispondi al commento

per motivi personali non ho potuto leggere alcuni blog.Caro BEPPE finalmente cominci ha parlare dei bravi MORATTI,le persone per gli italiani al di sopra di qualsiasi sospetto.COME TUTTI SAPETE CHI HA INVESTITO SULLA LORO SOCIETA' SARAS HA SOLO PERMESSO DI GUADAGNARE SOLO AI SANTI MORATTI,LE DICHIARAZIONI DELL'ARBITRO DE SANTIS COME AL SOLITO NON SONO VERITIERE ALLA POVERA SQUADRA DELL'INTER GLI HANNO SOLO FATTO TORTI.FORSE E' MEGLIO CHE LA SMETTANO DI PIANGERE E GIOCARE E VINCERE SENZA FARSI REGALARE GLI SCUDETTI A TAVOLINO DAL LORO SIG, ROSSI.LA TEORIA DEL PIANTO E' SOLO UN ALIBI.E DICO AI TIFOSI DELL'INTER DI SVEGLIARSI E DI CHIEDERE AL LORO PRESIDENTE DI FAR GIOCARE QUALCHE ITALIANO IN PIU'E DARE UN ALLENATORE CHE SAPPIA DARE UNA FISIONOMIA ALLA SQUADRA E VINCERE CON MERITO.E' INUTILE VINCERE I CAMPIONATI AVENDO DEI VANTAGGI A INIZIO CAMPIONATO VEDI PENALIZZAZIONI E POI ANDARE IN EUROPA E FAR RIDERE,SI GIOCA E SI VINCE CON MERITO VEDI MILAN CONTRO IL MANCHESTER.CARO MORATTI E' QUESTO IL CALCIO. NON SONO MILANISTA PERO' NON E' BELLO SENTIRE SEMPRE I PIAGNISTEI.

RENATO MOLTENI 09.05.07 17:05| 
 |
Rispondi al commento

Grillo sei grande!!!

Antonio Lepre 03.05.07 19:52| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

AURICCHIO
ARCANGIOLI
MORI
non erano già invischiati in faccende strane questi 3 ???

e poi....si son ritrovati a lavorare assieme in questo baraccone dimezzato ?

http://www.sportisland.net/archivio/032428_visto_dai_tifosi_calciopoli_bis_la_pratica_napoli_verita_e_menzogne.php

Ernesto Tomas 02.05.07 12:40| 
 |
Rispondi al commento

LE SCHEDE I carabinieri di via in Selci a Roma hanno lavorato sulle schede telefoniche straniere di cui già si parla nelle prime tre informative del 2006. Il maggiore Attilio Auricchio, prima di lasciare la seconda sezione, ha completato il lavoro iniziato tracciando una mappatura delle utenze riservate che venivano effettuate con schede della Switzerland Mobile Sunrise, di un operatore sloveno e di un altro del Liechtenstein. "Cinque schede sono in uso a Moggi Luciano, 2 a Bergamo Paolo, 2 a Pairetto Pierluigi...", comincia così il capitolo dell' informativa 554/100 - 1 del 28 marzo di quest'anno che riguarda le 21 schede telefoniche "tracciate" e il relativo traffico emerso dai tabulati. In allegato i riscontri con le utenze telefoniche degli arbitri Paparesta, Pieri, Cassarà, Dattilo, Racalbuto, Bertini, Gabriele, De Santis e dell'assistente Ambrosino, che sono servite a dare la conferma dell'assegnazione di quelle schede proprio agli stessi arbitri.

maurizio zara 01.05.07 21:58| 
 |
Rispondi al commento

Inoltre la Saras percepisce un "generoso" contributo dallo Stato Italiano per smaltire i rifiuti provenienti dalle proprie lavorazioni. Così guadagni si aggiungono a guadagni!

Ferdinando Tommasi 01.05.07 17:46| 
 |
Rispondi al commento

ZEMAN Colloquio tra Francesco Ghirelli, ex d.g. federcalcio, e Antonio Giraudo della Juve. Oggetto: un'intervista di Zdenek Zeman sul quotidiano Il Romanista.
Giraudo: "E' un discorso di lealtà, questo deve piantarla, questo gli dai 5 mesi. (...) Dobbiamo essere severi, deve pigliarsi 5 mesi. Rompe anche i coglioni, deve piantarla lì. (...) Mi raccomando, Zeman stavolta bisogna dargli dei mesi e lui non può neanche allenare quando è così, non solo non andare in panchina".
Ghirelli: "Non c'è alcun dubbio".


Volendo lasciare un momento da parte il fatto che il mondo del calcio è da sempre palcoscenico di giochi di potere e maneggiamenti più o meno pesanti(e ammettendo che ciò non è proprio motivo di orgoglio per il nostro sport nazionale),vorrei far notare come dopo tanti anni l' Italia si sia letteralmente riempita di tifosi interisti!Dov'erano prima?Dove erano tutte le sciarpe che vedo indossare qui a milano già da gennaio?Insomma,sono stati gli eterni terzi per parecchi anni,ma l'inter è comunque una squadra di tradizione..Eppure solo ora si sono rivelati al mondo nel loro radiante orgoglio nerazzurro..che pena..

Matteo Fabi 01.05.07 14:22| 
 |
Rispondi al commento

Sorry....Il browser mi ha fatto un brutto scherzo !

Ernesto Tomas 01.05.07 14:16| 
 |
Rispondi al commento

Come mai è stato censurato il mio commento ?
Come mai ???

Ernesto Tomas 01.05.07 14:11| 
 |
Rispondi al commento

http://www.calciomercato.com/index.php?c=25&a=41552

DE SANTIS ACCUSA: "MAI SENTITO MOGGI. MI TELEFONAVANO FACCHETTI E MEANI"

"Giacinto era ossessivo e alcune sue telefonate andavano oltre il lecito"

DE SANTIS HA VUOTATO IL SACCO. Vi riassumo i passaggi più clamorosi della clamorosa comparsata televisiva di Massimo De Santis ad Antenna 3: "Io dichiaro di non aver mai, e dico mai, parlato al telefono con Luciano Moggi e di non aver mai preso da Moggi alcuna sim straniera. Anzi. Dico di più. Ero solito parlare abitualmente con altri dirigenti calcistici". A questo punto Ravezzani &C., stranamente, non hanno chiesto quali fossero queste società e questi dirigenti. Fortunatamente una mail "juventina" da casa ha posto la domanda che tutti in quel momento avrebbero fatto: "Quali erano questi dirigenti? E De Santis ha rivelato: "Mi sentivo spesso con Facchetti e Meani. Con Giacinto Facchetti avevo un buonissimo rapporto e devo dire che lui in parecchie circostanze è stato molto ossessivo. Le sue richieste qualche volta sono andate anche oltre il lecito. Ma io non le ho mai prese in considerazione, perchè quando scendevo in campo pensavo solo a dirigere correttamente le partite. Queste cose le sa benissimo anche Moratti. Mi spiace parlare di una persona che purtroppo non c'è più. Ma io sono disponibilissimo a rendere pubblici i miei tabulati telefonici, di modo che tutti sappiano che questi rapporti erano reali. Meani? mi sentivo spessissimo anche con lui e mi viene da sorridere quando viene trattato come un fattorino o una badante".....

Leggete il seguito al link sopra inserito !
Intertristi unici moralizzatori del calcio ?
Intertristi unici puliti ?
Sono abbastanza stufo....
Ed ora si rivorrebbe nuovamente penalizzare la Juve che torna in serie A ?
Dopo il processo sportivo già terminato ?
SCANDALOSO !!!

Ernesto Tomas 01.05.07 12:01| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe sei mitico, occhio a sparlare degli "onesti" potresti ritrovarti sotto accusa con intercettazioni farlocche, sai TIM=inter!

michele genovese 30.04.07 19:15| 
 |
Rispondi al commento

Mi dispiace molto Beppe, ma ho come l'impressione che a cagare in testa a tutti...anche a chi non se lo merita e che ha l'unico difetto di essere ricco... sia un pò scorretto... Sei troppo intelligente per perder tempo in queste ca...te!
Sempre con ammirazione

Pier Paolo Teverini (teve) Commentatore certificato 30.04.07 12:06| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe,
senza rubare va inteso nel senso sportivo del termine. Altra cosa è quello che affermi riguardo alla borsa e che andrebbe regolato da leggi e non dalla moralità individuale. Per il controllo di Bobone Vieri visto quanto prendeva si sarà data un'occhiata per verificare che la sua scarsa resa fosse un decadimento di forma e non una vita non da atleta così da poter decidere se confermarlo o meno.

Andrea . Commentatore certificato 30.04.07 11:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

la basilicata ha il record delle domande per il fotovoltaico autorizzate per il conto energia per l'anno 2005, ma PURTROPPO L'ENTE REGIONE BASILICATA NON HA AUTORIZZATO NEMMENO UN IMPIANTO E PER GIUNTA GIOVEDI' 26/04/07 CON UNA LEGGE CHE VA CONTRO OGNI LOGICA E OGNI INDIRIZZO SIA COMUNITARIO CHE NAZIONALE, HA IMPOSTO LA VALUTAZIONE DI IMPATTO AMBIENTALE PER IL FOTOVOLTAICO. ASSURDO O NO? IL FOTOVOLTAICO HA BISOGNO DELLA VALUTAZIONE AMBIENTALE?

antonietta berardi 29.04.07 17:52| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

beppe...una cosa voglio dire....6 RIDICOLO...TE LO RIPETO PURE IO,COME L'HANNO FATTO IN TANTI...TORNA A FARE IL COMICO...ALMENO FARAI RIDERE A QUALKUNO....CIAO PAZZO...

nicola raiola 29.04.07 11:33| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Grillo sei fantastico, borsa telecom,parmalat etc è tutto ok.Ma ti prego insisti sul "made in italia" pensa entro nei migliori negozi di giocattoli non ne trovo uno fabbricato in Italia nemmeno a pagarlo un occhio,tutto "Cina" e non parliamo di altri prodotti dall'elettronica,abbigliamento,automobili,semilavorati:Dove è andata a finire la nostra industria,le nostre piccole aziende,tutti all'est,e questo perchè? troppo alto costo del lavoro,dovuto alla troppa burocrazia,troppa sicurezza,troppa igiene,troppi diritti,troppe pretese,troppo governo nelle attività produttive, troppe tasse,troppe poche ore di lavoro,troppa pubblicità consumista,troppo alti i costi per i nostri politici, amministratori locali e non, pubblica amministrazione in eccesso e menefreghista del cittadino che non ha tempo da perdere,troppi sindacati parassiti,basta!!!!!!siamo rimasti in pochi a lavorare in questo paese quanto dureremo ancora?
Alcuni anni fa c'erano ragazzi 15 16 17 anni che andavano a imparare un mestiere guadagnando la settimana, oggi grazie ai sindacati e alla politica repressiva del lavoro nero,nessun datore di lavoro richia di assumere un ragazzo a nero ma nemmeno a bianco perchè costa troppo e il rishio vertenza è elevato grazie ai sindacati.Allora vedi tanti ragazzi per le strade,a oziare,sporcare,delinquere,cercare il facile guadagno,mentre i più fortunati si fa per dire, restano a casa attaccati ai videogiochi, computers. Un mestiere,alzarsi presto dal letto, rispetto, questo veniva insegnato ai ragazzi che rinunciavano la scuola e a fine settimana erano sodisfatti,appagati e si sentivano uomini.
Oggi ci pensi il governo e i sindacati a toglierli dalla strada e dai videogiochi.

Vorrei parlarti dell'inesistente sicurezza pubblica, spazzatura ferma mesi sulle strade..... lasciamo perdere Grillo fa qualcosa per rilancare il "costruito in Italia" ritorniamo pure negli anni 70.
Ti aspetto a Napoli Pasquale

Pasquale Frnaro 29.04.07 10:07| 
 |
Rispondi al commento

Grande Beppe, sei sempre il numero uno...!
Finalmente qualcuno che sul suo blog scrive le cose come stanno...grande, grandissimo!!!

Giammy 17 29.04.07 00:49| 
 |
Rispondi al commento

Fermiamo il calcio marcio (2)
Organi sociali TELECOM Presidente: Tronchetti, poi Guido Rossi, poi Carlo Buora Vice-Presidente: Carlo Buora (durante il mandato di Tronchetti) Membro del cdA: Massimo Moratti
Organi sociali INTER Presidente: Massimo Moratti Vice-Presidenti: Buora e Ghelfi Soci: Moratti e Tronchetti Membro del cdA: Guido Rossi (dal 1995 al 1999)

TELECOM=INTER


INTER=TELECOM


Di fronte alla nuova e più virulenta che mai campagna mediatica contro la nostra società.....
Chiedo a ogni tifoso di rendersi conto della gravità di quanto sta succedendo e di tutto il materiale che i media nascondono su Plusvalopoli, Intercettopoli , Marchiopoli ecc. Un quadro di manfesta illegalità, di manifesto sospetto che tutto sia stato ordito da poteri forti contro la Juve.

Non è più possibile ne accettabile con lo spirito di dignità e accettazione e rispetto dell'avversario, essenza dello Sport, andare avanti in queste condizioni.

pertanto invito tutti i tifosi a non rinnovare abbonamenti tv a partite, ovviamente a non seguire le varie trasmissioni che vomitano falsità sulla Juve e soprattutto chiedo di non andare più allo stadio.

Quale atto decisamente attivo più di tutti gli altri tipi di fruizione dello spettacolo Calcio, la presenza del tifoso allo stadio e l'emblema dell'accetazione incondizionata del sistema. E' l'evento che tutti i media celebrano, quello di cui tutti i media tacciono vergognosi quando si verificano, perchè fa crollare l'immagine degli sponsor e degli inserzionisti.

Crediamoci possiamo farli chiudere!

Per rinascere liberi, non più schiavi.

Esprimo la mia comprensione verso coloro che non potranno boicottare gli abbonamenti TV alle partite. Le dinamiche psico-sociali domestiche in cui si sviluppano le scelte di fruizione televisiva sono assai complesse, perciò più che invitare i tifosi al boicotaggio integrale non possiamo fare.


Fermiamo Il Calcio Marcio, In quanti siamo disposti a dire basta? (1)

* Solo 40 telefonate su 100.000 sono state considerate interessanti. Vorremo sentire le restanti 99.960

* Se Moggi rubava...... perche non si sono mai trovati conti esteri segreti e transazioni sospetti, cose che invece si sono trovate in casa interista?

* Se Moggi rubava...... perchè a ogni fine stagione vendeva uno o due pezzi pregiati per comprare nuovi giocatori? A che serviva rubare?

* Se Moggi rubava...... perchè mantenere i bilanci in ordine? Quando avrebbero potuto approfittare di scappatoie legali o di manovre al limite della legalità e dalla manifesta immoralità,come vendere il marchio a proprie società satellite, come hanno fatto Inter e Milan?

* Se Moggi rubava...... perchè impiegare tanta professionalità dimostrata dalla vittoria dei mondiali con ben 10 giocatori del ciclo Moggi + l'allenatore in campo?

* Se Moggi rubava...... perchè le statistiche dimostrano che la Juve era 4° nella classifica dell'assegnazione dei rigori in 12 anni? Prima nelle amminizioni. perchè?

* Se Moggi rubava...... perchè quest'anno le ammonizioni comminate a giocatori prima delle gare con l'Inter sono state superiori a quelle comminate con la Juve?

* Se Moggi rubava...... perchè quest'anno gli errori sono stati di più che quando c'era la juve? Al netto degli errori "pilotati" quest'anno i rimanenti avrebbero dovuto essere di meno, no? Cos'era Moggi, un dio che annullva gli errori casuali?

* I documentati errori a sfavore della Juve altro non erano che una manovra. Roba da bambini prendere in considerazione una simile cosa, anche perchè per uno di questi abbiamo perso un titolo, la Supercoppa Italiana, guarda caso a favore dell'Inter. Guarda caso col famoso De Sanctis, quello che ci favoriva facendoci perdere 4 partite su 5, nell'ultima stagione.


Noi VII BOLGIA QUELLA DEI LADRI
VOI ONESTI LA X BOLGIA QUELLA DEI FALSARI

Antonello Martin 28.04.07 21:43| 
 |
Rispondi al commento

Ai onestri vincitori
Noi alla VII bolgia quella dei ladri
Voi alla X bolgia quella dei falsari di moneta e persone.
Sempre dietro

Antonello Martin 28.04.07 21:40| 
 |
Rispondi al commento

Agli onestri vincituri di scudetti
Noi come ladri alla VII BOLGIA.
vOI COME FALSARI DI PERSONA E MONETA ALLA X
Sempre dietro grazie Dante

Antonello Martin 28.04.07 21:36| 
 |
Rispondi al commento

Nonostante lo scudetto degli onesti, rimarranno sempre dietro di noi :" noi VII Bolgia quella dei ladri, loro la X Bolgia quella dei falsari di persona e di monete
Grazie Dante

antonello martin 28.04.07 21:30| 
 |
Rispondi al commento

parla del Genoa, delle ruberie fatte, parla dellaSamp...della erg, della giochi preziosi...perchè non dici nulla dei tuoi conterranei belini?

matteo l 28.04.07 21:24| 
 |
Rispondi al commento

Sei vermente noioso e patetico, ma perchè non torni a fare il comico(si fà per dire)e non scassi più i maroni.Ma soprattutto devi proprio fare una vita veramente grama,un pò mi fai pena .Spero che Moratti non ti quereli perchè non meriti cosi' tanta importanza.

saluti--------------Paolo

Ferrari Paolo 28.04.07 20:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Dichiarazione del giudice De Biase

"Premesso che parliamo di voci che devono essere confermate, direi che l'indagine si presenta piuttosto complessa, perchè investe sia la magistratura ordinaria che quella sportiva. Dire che l'Inter non rischia nulla, salvo una multa, significa non conoscere le leggi. L'Inter rischia, anche la radiazione, in teoria. Inoltre c'è un particolare che sembra essere sfuggito a molte persone che vedo sulle reti delle varie TV parlare a sproposito: la liceità dei pedinamenti.
Non scordiamoci che siamo in un campo ben definito, cioè quello della giustizia sportiva, dove non sempre valgono le regole della giustizia ordinaria. Un esempio pratico: se io, privato cittadino, mi rivolgo ad un'agenzia investigativa, regolarmente licenziata, per far pedinare mia moglie, pensando che abbia un amante, non commetto reato. Queste regole non valgono nella giustizia sportiva: è chiaro che se applico lo stesso concetto, l'unico scopo che mi prefiggo è quello di avere dei vantaggi illeciti.
Oltretutto pare che, oltre ai pedinamenti ci siano anche delle intercettazioni illegali, a danno di squadre avversarie, direttori sportivi e membri della Gea. Quindi, ripeto, se le notizie verranno confermate, direi che l'Inter rischia, e molto, anche perchè tra Inter e Telecom c'è un singolare processo di osmosi: dirigenti, managment e membri del CDA dell'una rivestono, a vario titolo, incarichi nell'altra."

FORZA INTER?

MASSIMO LINDO 28.04.07 20:05| 
 |
Rispondi al commento


Juventini frustrati, i campionati si vincono senza schede svizzere o del liechtstein !! vergognatevi a difendere moggi.
Su 27 scudetti di sani ce ne saranno 10 forse....
Il prox sponsor per la serie A del prox anno lo avete gia' trovato ed è la : L A D R O I L

cesario giuseppe 28.04.07 18:19| 
 |
Rispondi al commento

Grillo ti meriti solo la querela da Moratti come giusto che sia. Davvero fuori luogo questo tuo intervento...Rifletti...che schifo

The Jaguar 28.04.07 17:34| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

COME RUBARE DUE SCUDETTI E PASSARE PER ONESTO PARTE 1/2 tratto dal forum di yahoo.it
1) Eredita una squadra che ha vinto scudetti e coppe durante la presidenza di tuo padre dopando i giocatori con pillole cancerogene;
2) circondati di incompetenti ed incapaci, del tuo stesso livello, tra cui il tuo principale socio in(mal)affari;
3) compra 800 calciatori che appena vestono la tua maglia diventano tutti indistintamente delle pippe, spendendo 800 miliardi;
4) ripeti l'operazione per 12 anni senza vincere mai un cazzo, rimediando figure di merda indimenticabili (fatti eliminare da dei boscaioli svizzeri, perdi una finale contro una squadra di minatori tedeschi, fatti buttare fuori ai preliminari da dei dilettanti esquimesi, perdi 6-0 un derby, lancia motorini e petardi addosso agli avversari, fa' ridere il mondo il 5 maggio, ecc. ecc.);
5) in questi 12 anni, rosica guardando in tv i successi in Italia e all'estero delle due squadre più titolate d'Italia e del mondo;
6) commetti una serie infinita di reati penali e sportivi e falla franca grazie agli insabbiamenti dei tuoi amici politici e giudici (che poi ricompenserai, una volta andati in pensione, con dei posti di tutto rispetto in federcalcio);

Gabriele P. Commentatore certificato 28.04.07 16:39| 
 |
Rispondi al commento

...PARTE 3/3
10) fatti assegnare d'ufficio, da una commissione nominata dal tuo stipendiato (che ricompenserai con mega-incarico nella tua azienda, che paga gli stipendi del CONI) e composta da gente pagata profumatamente per questa "incombenza", uno scudetto di cartone e prepara già la festa per quello del campionato che sta per cominciare, e che passerà alla storia come quello che dominerai contro Catania, Empoli e Palermo, in lotta per lo scudetto e la zona Champions (e che vincerai solo perchè una squadretta ha dovuto battere la seconda in classifica al posto tuo, visto che tre giorni prima non eri stato capace);
11) infine festeggia facendo finta di non aver rimediato figure di merda in quantità industriale appena messo piede fuori dall'Italia (Portogallo, Germania, Spagna...), a dimostrazione che, quando giochi ad armi pari con gli altri... :)

Gabriele P. Commentatore certificato 28.04.07 16:35| 
 |
Rispondi al commento

...PARTE 2/3
7) aspetta che il leader a cui le tue televisioni, i tuoi giornali e i tuoi portali web leccano il culo (per ricevere in cambio sconti sulle accise petrolifere in finanziaria e deroghe sugli obblighi contrattuali verso gli operatori di call center e nel settore della telefonia) vinca le elezioni e, pochi giorni dopo, metti in atto il tuo piano criminale;
8) dopo aver intercettato per anni migliaia di persone incensurate e senza diritto o autorizzazione alcuna, taglia le telefonate scomode del tuo Presidente con il designatore arbitrale (comprese quelle per invitarlo una volta a settimana a cena a casa sua) e lascia quelle (senza prova di reato alcuno) di dirigenti delle altre squadre, falle prima pubblicare sui giornali e solo dopo inviale alla federcalcio;
9) fa' scoppiare uno scandalo, fa' nominare un tuo stipendiato commissario federale e da questo fa nominare giudici federali i compagni tuoi e dei tuoi compari al Governo (tipo ex-giudici in pensione che usavano la giustizia solo per colpire gli avversari politici...); fa' quindi retrocedere in B una delle due squadre che te le suona da un secolo per un reato non commesso (dicendo che commettere dieci volte un reato sportivo corrisponde a commetterne un altro molto più grave!), elimina dai giochi l'altra (obbligandola a saltare la preparazione estiva dopo i Mondiali e penalizzandola di quel tanto che basta per costringerla a dedicarsi alla Champions e al massimo al quarto posto), penalizza la quarta in classifica (giusto per essere sicuri di giocare senza avversari e tanto per comprarsi la complicità della squadra che in cambio riceve per due anni in "regalo" l'accesso diretto alla Champions...e conseguentemente soldi per le sue casse sull'orlo del fallimento!) e già che c'è anche l'altra qualificata alle Coppe Europee ("rea" di non averti regalato partita e scudetto in un famoso 5 maggio);

Gabriele P. Commentatore certificato 28.04.07 16:31| 
 |
Rispondi al commento

COME RUBARE DUE SCUDETTI E PASSARE PER ONESTO PARTE 1/2 tratto dal forum di yahoo.it
1) Eredita una squadra che ha vinto scudetti e coppe durante la presidenza di tuo padre dopando i giocatori con pillole cancerogene;
2) circondati di incompetenti ed incapaci, del tuo stesso livello, tra cui il tuo principale socio in(mal)affari;
3) compra 800 calciatori che appena vestono la tua maglia diventano tutti indistintamente delle pippe, spendendo 800 miliardi;
4) ripeti l'operazione per 12 anni senza vincere mai un cazzo, rimediando figure di merda indimenticabili (fatti eliminare da dei boscaioli svizzeri, perdi una finale contro una squadra di minatori tedeschi, fatti buttare fuori ai preliminari da dei dilettanti esquimesi, perdi 6-0 un derby, lancia motorini e petardi addosso agli avversari, fa' ridere il mondo il 5 maggio, ecc. ecc.);
5) in questi 12 anni, rosica guardando in tv i successi in Italia e all'estero delle due squadre più titolate d'Italia e del mondo;
6) commetti una serie infinita di reati penali e sportivi e falla franca grazie agli insabbiamenti dei tuoi amici politici e giudici (che poi ricompenserai, una volta andati in pensione, con dei posti di tutto rispetto in federcalcio);

Gabriele P 28.04.07 16:23| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Che tristi che riuscite ad essere voi interisti a tutti i livelli. Anche contro Beppe Grillo gridate le vostre frustrazioni? Basterebbe ammettere che il mondo del calcio è marcio tutto, senza eccezioni per fare una figura meno ridicola. Ma riuscite davvero a pensare che l'Inter sia onesta? Tronchetti - Buora - Rossi non sono sufficientemente implicati nelle due società protagoniste della scena del mondo del calcio dell'ultimo anno (Telecom e Inter) per farvi almeno venire il dubbio che proprio così puliti quelli dell'Inter non sono? Passaportopoli con le condanne della legge ordinaria che doveva configurare a suo tempo un evidente illecito sportivo con conseguente retrocessione in B non vi fa pensare che forse i poteri forti del calcio non erano quelli della Juve (che ha pagato con 2 scudetti, la retrocessione e la conseguente svendita di una squadra che avrebbe, grazie soprattutto a Ibra che altrimenti non sarebbe mai andato all'Inter, dominato la scena europea per anni) ma quelli dei Moratti's money?

Lasciate stare Beppe Grillo: lui parla solo con i fatti, e se non li volete vedere i fatti, continuate a leggere la Gazzetta dello Sport e a guardare Controcampo la domenica sera.

Beppe Cut 28.04.07 16:22| 
 |
Rispondi al commento

Cari interisti,
di sicuro c'è una cosa, che con la storia della squadra degli onesti, lo scudetto degli onesti....ci avete veramente rotto le B..A..L..L..E

Godetevi 'sto cacchio di scudetto e smettetela di rendervi ridicoli più di quanto lo abbiate fatto fino ad ora

Purtroppo l'onestà a certi livelli (sportivi, politici, economici,...) non è mai stata di casa

Ciao

Dario Dirello 28.04.07 16:21| 
 |
Rispondi al commento

Non mi sembra giusto e sopratutto mi sembra una caduta di stile prendersela con Moratti e l'Inter. Dopo diciotto anni di lunga attesa i tifosi dell'Inter hanno potuto festeggiare uno scudetto vinto sul campo, chi sei tu per rovinare la festa? Fly down. Perchè non parli di cose più serie? COme Luxuria che vuol rendere mutuabile il cambio di sesso? Lascia stare in pace l'Inter e usa te tue forze per cose più serie.

Niccolò Maggini 28.04.07 14:05| 
 |
Rispondi al commento

beppe grillo amico dei moggisti.

massimo buda 28.04.07 12:18| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

grillo sei disgustoso

massimo buda 28.04.07 12:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

si ok moratti petroliere pirla inquinatore.
ma la juve non e' degli agnelli fabbricanti d'auto inquinanti e costruttori d'armi?
e lo sponsor sulle magliette della juve non e' la TAMOIL del terrorista e dittatore gheddafi?
chi e' senza peccato...
cmq tranquilli l'anno prox non sarete in B.
se tutto va bene in C2!! ;)
occhio a moggiopoli 2...
cmq buongiorno a tutti e forza beppe che siamo tantissimi...anche piu di loro!!!
ronny

ronny de mani 28.04.07 07:59| 
 |
Rispondi al commento

PAIRETTO: si così eventualmente…
FACCHETTI: Monica, sono al telefono con Pairetto mi chiedeva le loro due te…sono li ? Gli dico di mandare a ritirare almeno cosi eh ? Eh si si, allora mi faccio dire il nome di chi viene a ritirale grazie. Erano li pronte
PAIRETTO: perfetto allora io adesso
FACCHETTI: mi sai dire il nome di chi viene a ritirare ?
PAIRETTO: te lo faccio sapere di chi viene a ritirarle il nome cosi
FACCHETTI: si perché non si sa mai
PAIRETTO: no no se non passa un altro se le prende è chiaro
FACCHETTI: va bene
PAIRETTO: va bene allora così ti dico anche l’al… tutte e due le cose anche l’altra
FACCHETTI: grazie
PAIRETTO: ok grazie
FACCHETTI: ciao
PAIRETTO: buon appetito ciao
Facchetti è così sospettoso, che vuole conoscere il prima possibile l’arbitro della champions.
Come si può facilmente intuire il tono è decisamente colloquiale.
I due si conoscono, sono amiconi, si danno del tu….
Facchetti regala biglietti per le partite (tessere)….
Non sembra ne la prima, ne l’ultima delle chiamate di Facchetti ai designatori.
Perché non ci fanno sentire (o conoscere) le altre telefonate?
Almeno possiamo giudicare meglio!
Ma questa è l’u.nica telefonata che si è riusciti a trovare? Come mai? Non è strano? Non sarà mica per via di Telecom, Tavaroli, Cipriani ecc? ...

Michael Levi 27.04.07 18:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

FACCHETTI: e li han già deciso poi per le prossime partite?
PAIRETTO: si sulla seconda c’è Meier eh poi ok.
FACCHETTI: sulla seconda quella con …
PAIRETTO: qual è non non
FACCHETTI: non con il Valencia
PAIRETTO: non quella… l’ult… qual è la terza di di
FACCHETTI: la terza
PAIRETTO: quella più importante che avete
FACCHETTI: la terza è con l’Anderlecht, eh la terza è l’Anderlecht
PAIRETTO: non aspetta te lo… ce l’ho di la infatti avevo detto, ho fatto mettere Meier, no allora è la seconda perché era la partita quella importante
FACCHETTI: eh si perché dovrebbe essere
PAIRETTO: allora dovrebbe essere quella adesso te… lo vado a prendere e te lo dico
FACCHETTI: me lo dici
PAIRETTO: te lo verifico si si si e te lo dico
FACCHETTI: grazie
PAIRETTO: e te lo dico subito perché avevo fatto mettere Meier appunto perché è un arbitro molto…
FACCHETTI: si perché li a Valencia
PAIRETTO: affidabile, no no li a Valencia è un ambientino… bello tosto, anche se ieri è stato un bel risultato , lui è stato bravo
FACCHETTI: si si buono abbiamo sofferto fino all’ultimo perché un gol solo non si sa mai
PAIRETTO: si si infatti, poi loro in dieci quindi era un po’
FACCHETTI: eh però sai si sbagliano
PAIRETTO: eh si nel calcio basta un… sbagliare un calcio di rigore
FACCHETTI: eh eh
PAIRETTO: anche psicologicamente no è, non è il massimo quindi
FACCHETTI: eh si ma
PAIRETTO: va bene
FACCHETTI: va bene fammi sapere
PAIRETTO: allora ti chiamo e ti faccio sapere
FACCHETTI: fammi sapere grazie
PAIRETTO: per le tessere invece le hai già…
FACCHETTI: si le tessere sono, guarda abbiamo… pensa che ieri hanno consegnato
PAIRETTO: si
FACCHETTI: le tessere ai consiglieri sono…
PAIRETTO: solo fate adesso proprioFACCHETTI: sono arrivate talmente in ritardo voi preferivate mandarle a ritirare magari ?
PAIRETTO: io posso magari anche chiedere se va a ritirarle
FACCHETTI: fammi sapere se…
PAIRETTO: magari dico alla persona che può andare a ritirarle in sede ?
FACCHETTI: aspetta aspetta che sento la signora

Michael Levi 27.04.07 18:12| 
 |
Rispondi al commento

LA TELEFONATA FACCHETTI-PAIRETTO

Nel calcio Italiano è d’abitudine telefonare ai designatori per ricevere favori.
Calciopoli ha messo in discussione l’operato di Luciano Moggi proprio su questo tipo di rapporti. Come sappiamo anche dalle dichiarazioni di Paolo Bergamo, molti dirigenti di squadre tenevano questo tipo di comportamento.
Quindi non solo Moggi "telefonava".
Bergamo infatti ha detto:
"Io parlavo con tutti, qualcuno ha selezionato le intercettazioni. Perchè non c’è l’Inter? mancano dirigenti e allenatori" Chi era il telefonatore più insistente? "Giacinto Facchetti. Parlarne mi addolora per l’amicizia che ci legava dagli anni sessanta e per la prematura scomparsa, ma la sua società, l’Inter, si lamentava più di tutte". E di cosa? "Facchetti era sempre scontento ed io lo capivo, perché l’Inter faticava a vincere. Sospettava di tutto, molti arbitri non gli erano graditi, le griglie non gli piacevano, Juve e Milan gli facevano paura".
In concreto, cosa ha fatto lei per andargli incontro? "Ho sempre messo i nerazzurri nella fascia di sorteggio con Juve e Milan. Poi ho cercato di spiegargli certi errori per convincerlo che non c’era prevenzione. Ho tenuto con l’Inter rapporti molto stretti, ho anche invitato Facchetti a cena. Ci tenevo a fargli vedere la mia casa, il mio tenore di vita, volevo dimostrare la mia assoluta indipendenza economica. Non avevo bisogno di nessuno".

Facchetti quindi era un grande telefonatore.
Il suo rapporto con i designatori è di GRANDISSIMA amicizia, ci sono PERSINO le cene a casa di Bergamo…
Non solo a Bergamo telefonava, ma anche a Pairetto.
Uno dei colloqui tra Gigi Pairetto e Giacinto Facchetti è del 15 settembre 2004. Sono le 12,59.
Al centro della telefonata ci sono le valutazioni sugli arbitri di Champions League e alcune tessere dell’Inter destinate a Pairetto. ( l’Inter era in un girone con il Valencia, il Werder Brema e l’Anderlecht ) Ecco il testo di quella telefonata:

[continua]

Michael Levi 27.04.07 18:09| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

L’unico coinvolgimento dell’Inter nello scandalo Calciopoli riguarda il dossier sull’arbitro De Santis.
Lo scorso 11 ottobre Giuliano Tavaroli, ex capo della security in Telecom in carcere con due accuse di associazione per delinquere, ha raccontato ai pm alcuni importanti dettagli della nota ‘Operazione *** /em>’: "Alla fine del 2002 incontrai Moratti nella sede della Saras. Facchetti raccontò le rivelazioni di un arbitro (Nucini, ndr) che aveva fatto parte del sistema di condizionamento delle partite facente a capo Luciano Moggi della Juventus ed avente come perno l’arbitro De Santis. De Santis disse a Nucini che per fare carriera bisognava favorire la Juve, aggiungendo che chi aveva rapporti con Facchetti arbitrava solo in Serie B. Facchetti mi disse che aveva registrato su un cd la confessione di Nucini e mi chiese di fare controlli su De Santis". I controlli che dettero esiti positivi vennero affidati a Cipriani, che redasse il dossier *** . "A quel punto - continua Tavaroli - dissi a Facchetti che aveva due opzioni: presentarsi in procura oppure collaborare come confidente con gli investigatori". Dapprima l’ex presidente dell’Inter scelse questa ipotesi, poi decise di fare un esposto che però non ebbe seguito perchè Nucini non confermò le sue accuse davanti ai pm.

Michael Levi 27.04.07 18:06| 
 |
Rispondi al commento

ecco:

Quello che il giornale rosa non dice/3

C'è una squadra che ha tesserato illegalmente un giocatore straniero, sia pure senza aver ricettato e falsificato patenti e passaporti. La squadra ha subito licenziato il manager responsabile, sebbene sul piano penale non fosse stato condannato da nessun tribunale ordinario. La procura federale, invece, di fronte a tale comprovata falsificazione del campionato (anche se il giocatore in questione praticamente non è mai sceso in campo) ha chiesto la revoca della Coppa Italia e diciotto punti di penalizzazione nel campionato in corso. Nel caso in questione non risultano dossier segreti né intercettazioni né spionaggio industriale. Nemmeno scambi farlocchi di giocatori volti a gonfiare i bilanci, né supervalutazioni di atleti ormai non idonei a giocare, né debiti che non avrebbero permesso l'iscrizione al campionato, meno che mai vendite fittizie del proprio marchio per far quadrare i conti.
Il giornale rosa è sempre lo stesso. La squadra è la Benetton Treviso. Lo sport è il basket. A capo della federazione non c'è Guido Rossi.

10 marzo - CHRISTIAN ROCCA

MASSIMO LINDO 27.04.07 17:49| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

GUIDO ROSSI

Nel 2003 è stato avvocato di Cesare Geronzi, presidente di Capitalia, a seguito degli scandali Cirio e Parmalat.
La sua passione per lo sport e l'amicizia personale con Massimo Moratti, lo portano a ricoprire per quattro anni la carica di consigliere nel Consiglio d'Amministrazione dell'Inter.

-Dopo la condanna penale di Oriali il 25 Maggio 2006, (ricordate i passaporti falsi no?) si riaprivano nuovi scenari anche per la giustizia sportiva.
Ma lo sceriffo Guido Rossi, provvedeva ad insabbiare il tutto, consegnando il nuovo fascicolo a Borrelli solamente dopo che l'associazione "orgoglioinbianconero" aveva provveduto a denunciarlo per omissione di atti di ufficio alla procura della repubblica di Roma.

-Nel corso dello scandalo cosiddetto “Moggiopoli”, giungono a Guido Rossi da tutt’italia segnalazioni su comportamenti illeciti tenuti da altre squadre (Inter, Milan, Roma, Lazio, Parma ecc.).
L’argonauta (definizione data da Della Valle) decide di perseguire penalmente chi segnala tali comportamenti perchè “INTRALCIA IL LAVORO DELLA GIUSTIZIA!!!”
-Prima ancora delle sentenze sportive DEFINITIVE di calciopoli, il signor Guido Rossi aveva già assegnato lo scudetto all'Inter, sua squadra del cuore.
-Abbiamo anche detto che nel 2003 è stato avvocato di Cesare Geronzi, presidente di Capitalia, a seguito degli scandali Cirio e Parmalat.
Va anche detto che Capitalia è il maggiore creditore di Telecom, e Telecom è almeno finora, un oggetto della lobby Tronchetti-Moratti (Capitalia possiede metà della Roma (49%)).
Insomma ci siamo capiti no?
ecc
ecc
ecc
ecc
ecc
ecc

MASSIMO LINDO 27.04.07 17:37| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

SPOGLIATOIO IN PILLOLE

Georgatos, ex giocatore dell'Inter, ad aprile 2006, a proposito dei vecchi compagni dell’Inter, dichiara:
"c'era chi prendeva pillole e si faceva iniezioni... gruppi di persone rifornivano i giocatori...ho capito cosa stava accadendo..."

• Patente di Recoba risultata rubata alla motorizzazione di Latina (ricettazione)

• Kallon fermato per nandrolone (l’Inter dichiara che lo usava per i brufoli)

• Martins fermato dalla società stessa per ematocrito alto prima di Cagliari-Inter

-RAID AD ANTENNA 3
I tifosi Interisti, come sempre molto sportivi e educati, nel giro di pochi anni si presentano più volte nella sede di Antenna 3 (TV Lombarda).
Le ragioni sono le più varie, proteste per la presenza frequente nelle trasmissioni sportive di Luciano Moggi (inizio Ottobre 2006), in altre occasioni sempre perché secondo questi facinorosi la rete tv avrebbe sferrato attacchi gratuiti all'Inter.
Il computo danni morali e economici è difficile.
Vengono minacciati: la rete tv, i giornalisti presenti, il direttore Ravezzani, gli ex giocatori presenti, ecc.
Vengono danneggiati: seriamente autovetture, muri (scritte di vario tipo sempre con minacce), vetri, bidoni immondizia ecc ecc.
Solo la mediazione di Beccalossi (ex giocatore Inter), e del direttore Ravezzani, evitano il peggio.

-VIERI fa causa all'Inter perché violata la sua privacy.
E' dimostrato il pedinamento e le indagini nelle vita privata del giocatore, nel periodo in cui giocava nell'Inter.
Dopo 100 gol e rotti con quella maglia è comprensibilmente offeso.
Il presidente Moratti sul fatto non dice una parola.
Per anni ha sbandierato ai 4 venti la stima per il giocatore.
Ecco quale era la stima! VIERI spiato.

MASSIMO LINDO 27.04.07 17:27| 
 |
Rispondi al commento

forza inter...campione di italia!!!!!

roberti giancarlo 27.04.07 17:03| 
 |
Rispondi al commento

Benvenuti nel blog di Salvatore Sarno... BASTA!

Andrea Colosimo 27.04.07 15:36| 
 |
Rispondi al commento

E che diamine. E io che credevo che al calcio si giocasse anche con un pallone!
Schede telefoniche e alta finanza (alta si fa per dire chiaramente)

enrico repetti 27.04.07 15:16| 
 |
Rispondi al commento

FORZA GENOA & FORZA NAPOLI

Masaniello Nero 27.04.07 09:41| 
 |
Rispondi al commento

[continua...]

Nell’ultimo bilancio l’Inter ha stanziato 111,8 milioni di ammortamenti per assorbire il 35% della svalutazione calciatori fatta con la legge salvacalcio ( per 319,4 milioni totali). Dovrà assorbire i residui 111,8 milioni con il bilancio corrente, al 30 giugno 2007.
Il 9 giugno 2006 l’Inter ha ottenuto da Banca Antonveneta un finanziamento di 120 milioni, dando in pegno il marchio. L’Inter si è impegnata a rispettare parametri economici e finanziari, Moratti si è impegnato «a supportare economicamente e finanziariamente in caso di necessità la società e su tale presupposto è stato redatto il bilancio consolidato», si legge nel documento. Nel consolidato, che dà una rappresentazione dei conti più realistica, è stata eliminata la plusvalenza di 158 milioni perché infragruppo ed è stato stornato l’ammortamento di 7,9 milioni sui marchi. Questo ha fatto emergere la perdita di 181,5 milioni,anziché di 31 milioni come nel civilistico.
Il costo del personale è di 141,95 milioni, su un valore della produzione di 210,45 milioni, escluse le plusvalenze da calciomercato, pari a 7,5 milioni. Altro indice di fragilità è il patrimonio netto consolidato: a fine giugno era negativo per 122,8 milioni, contro debiti verso banche per 209 milioni (e 35 milioni di liquidità).
Moratti ha appena varato un rafforzamento patrimoniale e un riassetto, attraverso la fusione tra Fc Inter e Inter Capital Srl, la nuova società azionista di controllo del club, costituita il 4 luglio 2006 e posseduta da Internazionale Holding. Con la fusione, approvata ieri dai soci, il club riceverà liquidità per 70milioni, assicurata da un aumento di capitale di Inter Capital per metà già versato da Moratti, il quale aumenta dall’89 al 92% la sua quota nella squadra di calcio.

Michael Levi 27.04.07 09:39| 
 |
Rispondi al commento

DA IL SOLE24ORE
Fonte: Informazione online 10/01/2007

Con un passivo di 181,5 milioni di euro nell’ultima stagione, l’Fc Internazionale stabilisce il primato delle perdite tra le società di calcio italiane. Il risultato emerge dal bilancio consolidato al 30 giugno 2006, predisposto per la prima volta dalla squadra presieduta da Massimo Moratti, ma non divulgato. Finora era noto il bilancio civilistico dell’Inter, approvato dai soci il 6 novembre. Questo documento dichiara una perdita netta di 31,14 milioni, un deficit contenuto rispetto alle consuetudini del club nerazzurro, reduce da una perdita di 118,7 milioni nel 2004/2005. Il precedente record negativo era del Parma Ac di Calisto Tanzi nel 2002/2003, finito in amministrazione straordinaria con 167,3 milioni di passivo.
Con l’analisi dei conti dell’Inter si apre un’inchiesta del «Sole 24 Ore» sui bilanci delle società di calcio. Conti sempre traballanti, nonostante vengano partoriti nuovi artifici contabili. Dopo la legge salvacalcio, varata nel 2003 e bocciata dall’Ue, le squadre più "intraprendenti" hanno escogitato la rivalutazione e cessione del marchio. Ma si tratta di operazioni in famiglia: la cessione a se stessi. Questo ha consentito di mettere una toppa (di carta) ai buchi della gestione nei bilanci civilistici, nei quali formalmente vengono ammesse plusvalenze anche se realizzate in famiglia e quindi, in realtà, fasulle.
Anche la Covisoc, la commissione della Figc che vigila sui conti delle squadre, dopo aver tentato l’affondo del rigore l’estate scorsa è stata tollerante sui conti taroccati. L’Inter ha dichiarato una plusvalenza di 158 milioni a fine 2005 "vendendo" il marchio alla controllata Inter Brand Srl. Nel bilancio civilistico questo guadagno è stato utilizzato per ridurre le perdite. I revisori della Kpmg però hanno storto il naso, con richiami o eccezioni su questa e altre voci del bilancio di Moratti.

Michael Levi 27.04.07 09:37| 
 |
Rispondi al commento

Crollo di un mito !!! mi hai proprio deluso beppe,
indipendentemente dal'essere interista, o laziale, o romanista, hai offeso la gente sportiva.
Cioè quei coglioni che tu ti vanti di difendere !!
forse il tuo ego non ti fa rendere conto delle cazzate che hai scritto !!!
CHIEDO SCUSA IO AL POSTO TUO ALLA FAM. MORATTI SPONSOR DI EMERGENCY, DEI CAMPUS IN BRASILE A FAVORE DEI BAMBINI POVERI, E DI UN ALTRO MIRIADE DI INIZIATIVE SOCIALI, PAGATE DI TASCA PROPRIA.

E DIMMI TU OLTRE A FARE IL TRIBUNO, DI SOCIALE COSA FAI ? HAI MAI SGANCIATO EURI A FAVORE DEI DISADATTATI ?


NE DUBITO XCHE' SEI ANCHE GENOVESE :)

cesario giuseppe 27.04.07 08:23| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

qualcuno ci salvi.chiudete salvatore sarno in qualche spogliatoglio!!!!!!!!!!!!!!!!!!!basta ha monopolizzato un blog e che balle


Ho letto qualche intervento, non molti perchè ho i miei limiti... Grillo che argomento hai toccato... ancora ricordo i giorni in cui il Torino doveva essere venduto a non so più chi... addirittura vi furono episodi non raccontati dai giornali (per non allarmare ulteriormente i cittadini, immagino), con che rabbia pensavo e penso che MAI, in nessuna occasione, per nessun motivo, ho visto tanta passione. Lo vedete che abbiamo i politici che ci meritiamo? Ma pensate che se la nostra rabbia fosse solo la metà di quella che anima i tifosi saremmo nella situazione in cui siamo? Smog, immoralità a tutti i livelli... basta... RESET a partire da noi stessi!!!!!!!!!

paola rossi 27.04.07 00:05| 
 |
Rispondi al commento

Grande Beppe Grillo! una volta di più dimostri di aver capito quello che gli altri ci impiegano anni ed anni...

Una società che si vuole ad ogni costo autodefinire onesta e che poi invece sotto sotto è più marcia di tutti, a cominciare dai passaporti falsi per cui i dirigenti sono stati condannati in sede penale con tanto di sentenza passata in giudicato! alla faccia della coerenza e dell'onestà!

Piero Chiodin 26.04.07 23:04| 
 |
Rispondi al commento

Grande Beppe Grillo! una volta di più dimostri di aver capito quello che gli altri ci impiegano anni ed anni...

Una società che si vuole ad ogni costo autodefinire onesta e che poi invece sotto sotto è più marcia di tutti, a cominciare dai passaporti falsi per cui i dirigenti sono stati condannati in sede penale con tanto di sentenza passata in giudicato! alla faccia della coerenza e dell'onestà!

Piero Chiodin 26.04.07 23:01| 
 |
Rispondi al commento


Dunque sui buchi in bilancio ci penserà qualcuno.

Comunque lui mi piace e l'Inter ha vinto lo scudetto.

Per vedere gli eventuali scudetti rubati che la magistratura indaghi almeno sugli ultimi 10 anni insieme a tutto quello su cui deve indagare quindi anche cose più gravi se la aiuteranno a lavorare.

Ciao Beppe!

Elena Ferrari 26.04.07 21:01| 
 |
Rispondi al commento

Molti dicono che ci sono PROBLEMI piu' seri del CALCIO; ma se glieli vai a chiedere, non sanno cosa DIRE : non sanno quali sono ne' tantomeno come risolverli ...

L' unico problema che abbiamo VERAMENTE e' PRODI, ma non posso prendere a calci nel didietro i milioni di COGL...NI che l' han votato...

VIVA IL CALCIO !

Max Lanzani 26.04.07 20:18| 
 |
Rispondi al commento

Sono 30 anni che vedo la JUVE RUBARE : le prove sono date dalle immagini alla MOVIOLA...

Basta vedere un BRESCIA - JUVENTUS 2-3 dove il risultato alla moviola era un 4-1, trasformato dalla terna arbitrale per avere LE PROVE che la RUBENTUS rubava...

Quel giorno 20.000 bresciani uscirono dal RIGAMONTI giurando che non vi avrebbero mai piu' rimesso piede e dalla domanica successiva gli spettatori calarono del 70% rispetto alla media degli ultimi 4 campionati e calarono fino ai 500 di oggi : GRAZIE MOGGI, LADRO E TRUFFATORE, hai trasformato il calcio ITALIANO : era come il WRESTLING !!!!

Ma almeno il WRESTLING e' sincero , lo hanno detto a tutti che e' una FICTION !!!!

PEZZO DI M...A !

VIVA IL CALCIO PULITO !

Il piu' danneggiato fu il BRESCIA, vittima dello sporco gioco di MOGGI, atto a salvare Fiorentina e Lazio che la penultima giornata doveva finire PARI, per salvarle entrambe all' ultima ...

A spese soprattutto del BRESCIA che aveva dimostrato a Siena ed a BOLOGNA di essere SUPERIORE e di meritare la A , infatti il Brescia retrocesse per un punto e MESSINA e SIENA vennero salvate da MOGGI !

VERGOGNA !

Brescia e Bologna subito in serie A !!!!

Max Lanzani 26.04.07 19:46| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sono uno che tifa inter!!!
Sono uno che non sopporta il tronchetto!!!
Sono uno che non sopporta le cose dette a c...o!!!
Beppe, ti seguo da tempo
Sono uno di quelli che stampa "la settimana" e che come suggerisci tu la fa "girare clandestinamente", ma questa volta secondo me l'hai fatta fuori dal vaso...
sembra più che la tua sia una crociata contro Tronchetti e tutti coloro che lo circondano...

calmati un pò caro Beppe
e non ti incazzare per ogni minc..ata

Mauro Cascio 26.04.07 17:59| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Siete una massa di invasati!
Sacchi ha fatto bene al calcio? ohhhh?!
Il primo allenatore dell'era moderna a fare del doping industriale!
Ma vi ricordate (oltre i fantastici maldini baresi e gli olandesi)i giocatori mediocri e ripeto mediocri correre come e più dei cavalli?
Dopo due anni non ne avevano più erano completamente bolliti: Colombo, Evani, Gaudenzi, Tassotti....
Il Milan di Sacchi infatti durò tre anni, poi iniziò il declino culminato nella sportivissima notte di Marsiglia...
In Europa nessuna squadra teneva il passo correvano troppo!
Poi sono venuti gli anni '90 e con essi la scoperta dell'EPO che in Italia ha fatto proseliti per dieci anni in tutti gli sport, dallo sci alpino, allo sci di fondo, al ciclismo fino al calcio: Juventus certo ma non solo Inter (Ronaldo era più gonfio di Vialli e Del Piero messi assieme) milan (la rinascita cappelliana su quali basi si fondò?)parma lazio roma (Guardate le foto di Totti a 23 anni e guardatelo la foto pre-infortunio etectec)....
Poi Sacchi di scudetti rubati ne sa qualcosa visto che l'unico vinto è figlio di qualcosa di strano successo a Napoli... ah vero lì c'era sempre Moggi!!
Sacchi dopo quei tre anni ha fatto fiasco dappertutto!! In Nazionale riuscì nell'impresa di perdere una finale con il Brasile più scarso della storia, e con una formazione che Lippi nel 2006 si sognava!!
Poi cosa ha vinto?
Nulla come le sue parole.... vuote e impastate dalla bella vita!
In questo mondo non si salva nulla e nessuno!
Datevi al rugby prima che il denaro lordi anche questa bellissima contesa!

Mirko Masala 26.04.07 17:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

INFATTI IL CALCIO DOVREBBE LETTERALMENTE CHIUDERE I BATTENTI ALMENO PER UN ANNO!!!!!!
Con tutti i problemi veramente seri su cui dovremmo concentrare ogni forza,si perde ancora tempo a blaterare di uno sport che non è più tale ed è un altro PESSIMO esempio per ogni giovane italiano!Uno sport che ha rincoglionito generazioni intere di uomini che avrebbero potuto giocarci tranquillamente con il proprio cranio-vuotoaperderementale!!!!!!!!!!
Uno sport che,ormai,al pari di ogni elemento di questa odierna società,è ARRIVATO AD INSEGNARE L'ARRIVISMO A TUTTI I COSTI,UN DELIRIO DI ONNIPOTENZA SENZA PARI,OLTRETUTTO BARANDO IN OGNI SENSO,BATTENDO I 'PARVENU'DI OGNI EPOCA, ALL'INSEGNA DELL'IGNORANZA CRASSA,DI UN PROTAGONISMO RIDICOLO E PRIVO DEL SUO STESSO VERO SENSO, E DI QUEL SENSO DELL'AVERE A TUTTI I COSTI CHE CI HA PORTATO AL DISASTROSO PUNTO IN CUI SIAMO!!!!
Un anno sabbatico per TUTTI i facenti parte di questo 'gioco'farebbe soltanto bene! Si ridurrebbe entro ranghi più 'normali',non sputtanando più tutti quei miliardi di euro per un seppur bravo TIRATORE DI CALCI AD UN PALLONE e tutti gli intrighi annessi e connessi!!!!!!!!
Vogliamo o no mostrare un pò di SERIETA'e DIGNITA' ogni tanto!?!? O continuiamo a parlare a vuoto?!?

viviana semprini Commentatore certificato 26.04.07 17:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

W Arrigo Sacchi!

uno che al calcio ha fatto solo del bene, e che ha detto le cose più giuste e sensate su moggiopoli.
Per i reati sportivi di frode è stato giusto punire la Juve perchè qualcosa andava fatto. Non si tratta di passaporti o di qualche giocatore dopato, è stato molto molto peggio e di portata maggiore.
Ma sono d'accordo con Beppe, da quando la finanza creativa coi suoi trucchetti e giochetti è entrata nel calcio quale squadra può essere definita "regolare"? Compresa l'Inter.
Dite quello che volete ma ricordatevi sempre che la madre di Moggi è sempre incinta!


W Arrigo Sacchi!

uno che al calcio ha fatto solo del bene, e che ha detto le cose più giuste e sensate su moggiopoli.
Per i reati sportivi di frode è stato giusto punire la Juve perchè qualcosa andava fatto. Non si tratta di passaporti o di qualche giocatore dopato, è stato molto molto peggio e di portata maggiore.
Ma sono d'accordo con Beppe, da quando la finanza creativa coi suoi trucchetti e giochetti è entrata nel calcio quale squadra può essere definita "regolare"? Compresa l'Inter.
Dite quello che volete ma ricordatevi sempre che la madre di Moggi è sempre incinta!

Maurizio Zara Commentatore certificato 26.04.07 16:12| 
 |
Rispondi al commento

Chiedo scusa,a tutto il blog, per la mia "odierna" prolissaggine.

Salvatore Sarno 26.04.07 16:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Salvatore Sarno, ti hanno mai detto che sei un pò prolisso?
Bando ai commenti sui post altrui, caro Beppe un'altra volta hai scritto solo cose vere che pochi altri hanno il coraggio e la capacità di vedere e di riportare.
Commento sportivo: quest'anno l'Inter è veramente forte però ha vinto uno scudetto finto.
Saluti

Ale Ferraro 26.04.07 15:04| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ciao Beppe... a me fanno ridere i cori di giocatori e presidente che dicono "vinciamo senza rubare"...

... ma al di la di tutto e' tutto un magna magna, forse l'ultimo scudetto non "rubato" nel nostro calcio e' stato quando la Sampdoria ha vinto lo scudetto con Vialli e Mancini.

E te lo dice uno come me che e' fermamente tifoso Juventino da sempre.

Ad ogni modo potresti anche fare tutto uno show sugli scudetti della storia del calcio... ce ne sarebbe di materiale, peccato che tutti i reati per tanto vecchi andrebbero in prescrizione.

Ciaooo

p.s.: e intanto il foggia dopo 83 anni di storia ha vinto il suo primo titolo, la coppa italia di serie C... BRAVI RAGAZZI!

Francesco P. 26.04.07 14:25| 
 |
Rispondi al commento

Fino a quando lo sponsor del campionato sarà la TIM tutti noi avremo il dubbio che le inchieste sui veri ladroni-padroni del calcio italiano, lo sponsor è troppo potente e incide sulle scelte di Pancalli, Petrucci e di tutta la struttura. I controllati non possono essere i controllori. Se al posto del'Inter ci fosse stata un'altra società di certo sarebbe già stata retrocessa o addirittura eliminata. Lo scandalo di calciopoli è scoppiato dopo che Moratti aveva messo in vendita la sua squadra, si evince dall'intervista rilasciata all'espersso dallo stesso Presidente interista, il calcio avrebbe perso un copioso gettito di denari dallo sponsor Tim. Eliminare la Juve e i suoi strordinari e vincenti dirigenti è stato l'unico modo per calmare Moratti ma come capita spesso proprio calciopoli è stato il cavallo di troia dell'Inter. Infatti gli scandali(passaporti falsi-plusvalenze-Falso in bilancio-spiopoli) non sarebbero mai venute fuori. Ora devono andare aventi nelle inchieste e nei giudizi. Dobbiamo essere consapevoli di un fatto: " Il silenzio di Giraudo è molto pericoloso". L'ex amministratore delegato della Juventus sta preparando una difesa e un'offensiva da far tremare le vene ai polsi". Lo sostengono voci londinesi vicini al manager. Il calcio riapre dopo lo scandalo di Catania perchè la Tim così ha deciso, L'inter sarebbe stata esclusa dalle competizioni europee al pari delle altre squadre italiane. Se nella settimana successiva ai tragici eventi di Catania ci fossero state le coppe Pancalli avrebbe fermato il calcio? Abbiamo i nostri dubbi

Salvatore Sarno 26.04.07 14:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

.....Forse, la nuova dirigenza non è che non voglia farla. Temo non la possa fare senza rivelare qualcosa che turberebbe i tifosi e, temo, anche le coscienze di qualcuno che ne è stato protagonista. 9. Quali cose, dal punto di vista societario e da quello tecnico, sono necessarie, e con quali tempi, perché la Juventus possa tornare a lottare per i primi posti? Sempre che le intenzioni della nuova dirigenza siano per un rilancio: 1) metterci tanti soldi; 2) andare a caccia di tre-quattro giocatori giovani - non oltre i 27-28 anni - ma già affermati e maturi con i quali riaprire un ciclo; 3) evitare di imbarcarsi in acquisti di giocatori (italiani e stranieri) costosi, ma già sulla strada del declino (leggi, con tutto il rispetto, Toni e altri di cui si parla, italiani e no); 4) non pensare che quelli presi a scadenza di contratto siano qualcosa di più di un utile rincalzo (a meno che non si tratti di giovani come Saviola). Se, invece, le intenzioni non fossero per un rilancio, a questa nuova dirigenza non resterebbe che fare una sola cosa: togliersi dai piedi. 10. Secondo lei, certe azioni "da bar" contro Moratti, a parte l´aspetto divertente, hanno avuto tutta questa risonanza perché, bene o male, hanno espresso con forza mediatica quanto molti pensano? Le disapprovo fortemente. Moratti va rispettato anche quando parla a sproposito come spesso gli capita. Del resto, quando mio nipote, dieci anni, interista, parla a sproposito, io mica me la prendo. Tanto meno lo sgrido. Mi limito a dirmi: crescerà, crescerà, prima o poi capirà Mio nipote, si intende.
Fine

Salvatore Sarno 26.04.07 13:46| 
 |
Rispondi al commento

...su certe piaghe.... purulente. 6. Noi pensiamo che i veri vincitori morali di "calciopoli" siano i tifosi della Juventus. Il loro comportamento è stato esemplare, nessuna violenza, nessuna occasione di disordini. Cosa pensa che la Juventus possa fare per premiarli? Una lezione di civiltà. Ma la civiltà non è di casa in questo povero Paese che fra la gente comune, fra quei tifosi che hanno subito senza ricorrere a violenze e a proteste sconsiderate. Bravi, bravi, bravi, avete tutta la mia solidarietà e il mio plauso e il mio affetto. Che cosa dovrebbe fare la "nuova Juve" per premiarli ? Dire la verità, smetterla con le ipocrisie di un buonismo ridicolo, smentire con i fatti i sospetti che la circondano. 7. Noi avevamo proposto l´azionariato popolare modello Real Madrid. La società ha scelto invece la strada dell´aumento di capitale. Come valuta questa decisione? Quali scenari si aprirebbero nel caso non andasse a buon fine? Aspetto. Voglio vedere se c´è davvero la volontà di investire nella ricostruzione di una squadra che questa stessa dirigenza ha smantellato. Ammetterete che la cosa è abbastanza surreale: prima smantellano la squadra, poi dicono di volerla rilanciare. Io continuo a sospettare che vogliano vendere la società. Spero di essere smentito e nel solo modo credibile: la ricostruzione, subito, di una grande squadra. Il resto o sono chiacchiere o è un espediente per prendere tempo in vista della cessione. 8. La Juventus si è fatta vanto di una campagna "simpatia". Non pensa che sarebbe giusto farla anche verso i propri tifosi, spiegando quale uso si è fatto e si intende fare della somma (quasi 150 milioni di euro tra vendite di sette campioni e risparmi sugli ingaggi e relative tasse) realizzata la scorsa estate? E poi spiegare bene perché il ricorso al TAR presentato "all´unanimità" due giorni dopo è stato ritirato? Credo di avere già risposto. Ma penso sia anche del tutto inutile sperare in una tale campagna di "simpatia" verso i tifosi.
continua..

Salvatore Sarno 26.04.07 13:31| 
 |
Rispondi al commento

...su certe piaghe.... purulente. 6. Noi pensiamo che i veri vincitori morali di "calciopoli" siano i tifosi della Juventus. Il loro comportamento è stato esemplare, nessuna violenza, nessuna occasione di disordini. Cosa pensa che la Juventus possa fare per premiarli? Una lezione di civiltà. Ma la civiltà non è di casa in questo povero Paese che fra la gente comune, fra quei tifosi che hanno subito senza ricorrere a violenze e a proteste sconsiderate. Bravi, bravi, bravi, avete tutta la mia solidarietà e il mio plauso e il mio affetto. Che cosa dovrebbe fare la "nuova Juve" per premiarli ? Dire la verità, smetterla con le ipocrisie di un buonismo ridicolo, smentire con i fatti i sospetti che la circondano. 7. Noi avevamo proposto l´azionariato popolare modello Real Madrid. La società ha scelto invece la strada dell´aumento di capitale. Come valuta questa decisione? Quali scenari si aprirebbero nel caso non andasse a buon fine? Aspetto. Voglio vedere se c´è davvero la volontà di investire nella ricostruzione di una squadra che questa stessa dirigenza ha smantellato. Ammetterete che la cosa è abbastanza surreale: prima smantellano la squadra, poi dicono di volerla rilanciare. Io continuo a sospettare che vogliano vendere la società. Spero di essere smentito e nel solo modo credibile: la ricostruzione, subito, di una grande squadra. Il resto o sono chiacchiere o è un espediente per prendere tempo in vista della cessione. 8. La Juventus si è fatta vanto di una campagna "simpatia". Non pensa che sarebbe giusto farla anche verso i propri tifosi, spiegando quale uso si è fatto e si intende fare della somma (quasi 150 milioni di euro tra vendite di sette campioni e risparmi sugli ingaggi e relative tasse) realizzata la scorsa estate? E poi spiegare bene perché il ricorso al TAR presentato "all´unanimità" due giorni dopo è stato ritirato? Credo di avere già risposto. Ma penso sia anche del tutto inutile sperare in una tale campagna di "simpatia" verso i tifosi.
continua..

Salvatore Sarno 26.04.07 13:25| 
 |
Rispondi al commento

....MEGLIO VENDERE. 3. Pensa che si sia ancora lontani dalla verità su calciopoli, che si sia trattato di una intensa e breve campagna mediatica, seguita da una volontà di metterci una pietra sopra? Non c´è stata volontà di metterci la pietra sopra, c´è stata una convergenza di interessi che ha concorso a seppellire uno degli scandali più assurdi e vergognosi della storia di questo i Paese. Sia chiaro: non lo scandalo di partite e campionati truccati - che non c´è stato: lo dicono le sentenze - ma scandalo per il modo col quale si è infangata una gloriosa società per ragioni del tutto incomprensibili, o fin troppo comprensibili, ma, temo, non confessabili. Comunque siano andate le cose, le clientele e le parentele, le complicità, il conformismo nazionale, le viltà di certo giornalismo, l´hanno avuta vinta. Se ne parlerà fra cinquant´anni. C´è da vergognarsi, non di essere tifosi, ma di essere italiani. 4. Cosa ne pensa dello scudetto all´Inter degli onesti? Passaporti, plusvalenze, intercettazioni, vendite a se stessi... Non pensa che l´Inter sia stata abile soltanto a inserirsi nella spaccatura interna alla Juve? Cosa volete che pensi ? Che si tratti dello scudetto degli onesti lo pensa solo Moratti e se ne vergognano persino i tifosi più seri dell´Inter. Quanto ai passaporti, alle plusvalenze, alle intercettazioni, alle vendite a se stessi: se la giustizia sportiva c´è, batta un colpo. Ma dov´è ? Io dico che non c´è. C´è qualcuno in federazione, al Coni che mi vuole smentire ? Bene. Si faccia avanti. 5. Cosa ne pensa delle azioni legali intraprese in Italia e all´estero da giulemanidallajuve e da Ego di Napoli con l´obbiettivo di riaprire il caso retrocessione, o almeno il caso "scudetto all´Inter" (in modo da ridare alla Juventus almeno l´ultimo scudetto)? Benemerite. Se ci fosse - come si dice - un giudice a Berlino. Ma dubito che in Italia e all´estero ci sia qualcuno che rompa la solidarietà della corporazione e vada a mettere il dito su certe piaghe..
cont.

Salvatore Sarno 26.04.07 13:15| 
 |
Rispondi al commento

Settimo: Poiché la Juve è una società quotata in Borsa, mi sarei aspettato che la magistratura ordinaria si ponesse a sua volta qualche domanda - negli Stati Uniti se un azionista danneggia la propria società per perseguire un proprio interesse viene inquisito e se si prova il dolo finisce in galera per qualche anno - e che altrettanto facesse la Consob. Ottavo: Naturalmente, poiché né la magistratura né la Consob si sono mosse, tutto lascerebbe pensare che l´ intera operazione sia stata corretta e che la mia ricostruzione, i rumors e la concatenazione dei fatti - fra i quali una ulteriore sorprendente decisione: la rinuncia al ricorso al Tar, ricorso fatto bene, ma che, in tale contesto, sembra più un alibi per giustificare i precedenti che la volontà di andare a fondo - siano pura fantasia di juventini malati. Per amore della Juve mi definisco volentieri tale. Nono: Mi sarebbe piaciuto che, INNANZI TUTTO, non per smentire tale ricostruzione, ma per manifestare un minimo di dignità, la dirigenza della "nuova Juve" avesse almeno protestato per uno scudetto scippato e regalato all´Inter da un suo ex consigliere - a proposito di conflitto di interessi - uno scudetto vinto in un campionato sul quale non si è neppure indagato. Decimo: mi piacerebbe che la dirigenza della "nuova Juve" mi dicesse quanti campionati ha vinto la società: 29 (come dico io) o 27 (come lasciano supporre loro) ? ORA, PERO´, MI PIACEREBBE - LO CHIEDO FORMALMENTE, COME TIFOSO E COME GIORNALISTA - CHE LA DIRIGENZA DELLA JUVENTUS DICESSE CHIARAMENTE AI TIFOSI QUALI SONO LE SUE VERE INTENZIONI, SE HA INTENZIONE DI NON VENDERE, DI RAFFORZARE ADEGUATAMENTE LA SQUADRA. (IL GIOVANE DIRETTORE GENERALE, SECCO, MI PARE PERSONCINA A MODO E ANIMATO DI BUONE INTENZIONI. MA ANCHE PALESEMENTE EGLI STESSO SCETTICO SUL FUTURO). L´AUMENTO DI CAPITALE NON E´ CHIARAMENTE SUFFICIENTE. LA PROSPETTIVA DI UNA JUVE CHE VIVACCHIA A META´ CLASSIFICA NON E´ TOLLERABILE PER I TIFOSI E DIGNITOSA PER IL SUO PASSATO.
continua

Salvatore Sarno 26.04.07 13:00| 
 |
Rispondi al commento

Sempre x claudio: Secondo: ciò avrebbe diluito la partecipazione dell´azionista di riferimento, una frazione del quale non l´ha presa bene (il nostro capitalismo è contrario ad ogni innovazione modernizzatrice per definizione) e ha approfittato della divulgazione di intercettazioni telefoniche, oltre tutto illegali, per "scaricare" rapidamente i due prima ancora che la giustizia sportiva se ne occupasse. MA L´OBIETTIVO SAREBBE PERO´ PIU´ AMBIZIOSO E COMPLESSO. NON SI TRATTEREBBE SOLO DI LIBERARSI DI GIRAUDO E MOGGI, MA - QUESTA E´ LA VOCE CHE CIRCOLA INSISTENTEMENTE - DI LIBERARSI ADDIRITURA DELLA SOCIETA´ VENDENDOLA AL MIGLIORE OFFERENTE DOPO AVERLA RIPORTATA IN SERIE A CON LE FORZE RIMASTE. A TAL FINE, SI SMANTELLA LA SQUADRA, SI VENDONO I GIOCATORI MIGLIORI PER FARE CASSA, RIAGGIUSTARE IL BILANCIO E METTERLA INFINE SUL MERCATO. Terzo: E´ singolare, al riguardo, che commissario straordinario della Federazione calcio sia stato nominato non un giurista dello sport, ma un avvocato d´affari. Quarto: L´intera vicenda si innesta in una guerra finanziaria di successione fra gli eredi Agnelli, con la verosimile regia dei loro "consiglieri" in FIAT. Quinto: Per liberarsi di Giraudo e di Moggi e, SOPRATTUTTO, PROCEDERE SULLA STRADA DELLO SMOBILIZZO DELLA SOCIETA´, occorre montare lo scandalo e inventarsi una sorta di Mani pulite del calcio. Il che avviene con la complicità di un giornalismo che non si pone neppure delle domande _- come ad esempio ho fatto io - ma prende per buone le ragioni della "nuova Juve" e tifa per Moratti, sponsor di Guido Rossi (ex consigliere dell´Inter). Diciamolo: uno schifo, lo specchio di un´ Italia moralista d´accatto, serva, marcia dalla testa ai piedi. Sesto: La Juve finisce in B con due sentenze che fanno strame del diritto e - se è vera la mia fantasiosa (?) ricostruzione - addirittura con il silenzio-assenso della vittima. Un doppio scandalo, ma niente di sorprendente in questa Italia che non è patria del Diritto, ma del rovescio.
cont.

Salvatore Sarno 26.04.07 12:49| 
 |
Rispondi al commento

Per claudio cabana : Rispondono alcune delle voci più importanti e ascoltate del giornalismo italiano. Il primo contributo è di Piero Ostellino, già direttore del Corriere della Sera, di cui è tuttora acutissimo editorialista.

1. Ha anche lei l´impressione che le inchieste e i processi sportivi per "ripulire il mondo del calcio" siano stati pretestuosi, e che l´unico cambiamento consista nella eliminazione della Juventus dalla serie A? Non è un´impressione. Sono i fatti che parlano. Poiché l´obiettivo era mandare la Juve in B, il cambiamento rispecchia l´obiettivo. Se proprio dovessi aggiungere una malignità (ma non troppo) direi che il cambiamento - con le penalizzazioni di Milan, Fiorentina e Lazio - è stato disegnato affinché, finalmente, l´Inter potesse vincere un campionato (ma grazie soprattutto ai due acquisti dalla Juve, senza i quali non ci sarebbe stata trippa per il gatto neppure questa volta). 2. Ritiene che la situazione della Juve (non solo la B, ma lo smembramento di una squadra e di una società) abbia la sua matrice in una logica per cui il primo obiettivo era colpire i nemici interni? Anche qui sono alcuni fatti che parlano. Primo fra tutti la singolare arringa dell´avvocato della Juve - unica nella storia dell´Occidente - che, come usava nella Cina di Mao, invece di difendere il proprio cliente ne ha invocato la retrocessione. Io, al riguardo, mi sono fatto un´idea. E´ solo un´ipotesi - non suffragata da prove che potrei esporre in tribunale - ma avvalorata da molti rumors (qualcosa di più di pettegolezzi) e da una ricostruzione dei fatti, mia e di qualche amico, forse un po´ romanzesca, ma non del tutto campata in aria. Primo: Giraudo e Moggi, probabilmente con l´appoggio di Andrea Agnelli (che ora, non a caso, non va neppure più allo stadio), stavano cercando di trasformare la Juve in una public company analoga al Manchester United (stadio di proprietà, albergo, ristoranti, merchandising e quant´ altro). Secondo: ciò avrebbe diluito..
Cont.

Salvatore Sarno 26.04.07 12:38| 
 |
Rispondi al commento

Ok tifoso imbestialito!!
Gli Agnelli sono ladri, Moggi è il loro braccio armato etectec... menala ancora... vah bene. Ci sta!
Ma se hai un po' di cervello, cosa di cui si inizia a dubitare, rispondi a queste domande:
1) Chi è la squadra che per tre anni non ebbe mai un rigore contro negli anni '60?
2) Chi Mazzola junior accusa di doping begli anni '60? HH era il mago delle pillole?
3) Che ci faceva un certo G.F. sempre a cena e al telefono (ops magia telefonate scomparse! ahah!) con Bergamo?
4) Schierare un extracomunitario in più significa sconfitta a tavolino, se questo gioca ben 29 partite che significa? Serie b?
5) Il signor Brunelli chi era?
6) Con 181,5 milioni di debiti non si è falliti?
7) Tavaroli per chi lavorava?
8) Guido Rossi è un tifoso o un commissario?
9) Se Ibra e Viera fossero stati regalati alla Roma chi avrebbe vionto lo scudetto?
10) Villareal o valencia erano d'accordo con Moggi?
11) Da quanti anni la tua squadretta non gioca una finale di Coppa campioni?

..... potrei continuare per ore ma il tuo cervello andrebbe in tilt!
La tua squadretta onesta è marcia come lo sono juve, milan, lazio, roma....
Dove ci sono miliardi ci sono debiti e dove ci sono debiti c'è malaffare pensa e collega il cervello alla bocca non al retto anale altrimenti dici str....

Mirko Masala 26.04.07 12:22| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione

OT
#################################################

"Un attacco sul tipo di Hiroshima e Nagasaki".

Questa è la notizia shock del tabloid inglese Sunday Times.

#################################################
Clicca sul mio nome x leggere la notizia.

Marcello Di Sante 26.04.07 12:15| 
 |
Rispondi al commento

La riprova e che due scarti di altri campionati arrivano a gennaio e spadroneggiano l'esempio è Ronaldo che pesa oltre 90 kg e Maccarone, i due all'esordio hanno già fatto goal mentre dove stavano prima erano panchinari. Il livello del calcio italiano è bassissimo per colpa della TIM e dell'Inter che hanno voluto per forza vincere lo scudetto a tavolino e senza avversari azzerando di fatto il calcio nonostante la vittoria dei mondiali di cui già nessuno si ricorda più mentre in altri tempi la vittoria del mondiale era servita a rilanciare il calcio. Gli incidenti di Catania e di tutti gli stadi italiani dunque sono figli di una situazione drammatica in cui si è venuto a trovare il nostro pallone. Il calcio senza interesse porta conseguenze gravissime e le infiltrazioni delinquenziali nel mondo ultras derivano proprio dalla mancanza di valori nel calcio odierno dove vengono annullate vittorie e retrocesse squadre, dove viene soffocata la fantasia e la tattica per far spazio a giornalisti faccendieri e tifosi nelle varie televisioni di regime e di stato, dove non ci sono più giocatori- bandiera tranne per alcune eccezioni, dove hanno fatto fallire società storiche e dal grande passato, dove la televisione decide orari e calendari,dove i giocatori scommettono anche sulle propri ammonizioni. Perso il valore del calcio lo stadio diventa campo di scontro per ideologie politiche, per guerre alla polizia, per contestazioni alla società civile. Il terreno di gioco ormai è passato in secondo piano, questa è la fine del calcio. Quando il campo di gioco diventerà nuovamente il protagonista allora si potrà ricominciare a parlare di calcio. Questo non è calcio è ben altro. D'altra parte in ogni curva d'Italia campeggia uno striscione comune che dice: " NO AL CALCIO MODERNO" e se i primi tifosi hanno abiurato questo calcio è chiaro che i loro interessi li hanno puntati su altro.

Salvatore Sarno 26.04.07 11:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

....Il commissario straordinario della FIGC si è ricoperto di ridicolo fermando prima giustamente il calcio e poi facendolo riprendere senza motivo con gli stadi vuoti prima e pieni poi come se nulla fosse accaduto. Ci chiediamo, ma Pancalli avrebbe fermato il calcio se il martedì e il mercoledì successivi si fossero giocate le coppe europee? A questo punto nutriamo molti dubbi perché la TIM e l'Inter che comandano il calcio non glielo avrebbero fatto fare. Il calcio è ripreso proprio perché l'Inter deve fare la coppa dei campioni. E guarda caso il campionato è ripreso non da Inter-Roma che avrebbe potuto riaprire il campionato e fermare il record dell' Inter ma dalla giornata successiva, siamo all'assurdo. Questa però è solo l'ultima delle cavolate fatte da Pancalli che dovrebbe andare via subito dalla FIGC e dal CONI insieme a Petrucci , quest'ultimo fa sponsorizzare il calcio da una società ,la TIM, che è padrona di una squadra che partecipa al campionato di serie A, l'Inter appunto. La nomina di Pancalli dopo quella di Gudo Rossi ha avuto il solo scopo di narcotizzare l'ambiente, addormentare le polemiche che avrebbero dovuto travolgere l'Inter e allungare i tempi per le prescrizioni sui fatti dei passaporti falsi, i bilanci truccati e le spiate. Infatti il calcio italiano non sopporterebbe una altro scandalo in più si troverebbe senza uno sponsor copioso come la TIM. E Petrucci ha approfittato del caos catanese per confermare Pancalli alla guida del calcio. Siamo al conflitto d'interessi pienissimo con TIM e Inter che fanno parte dello stesso gruppo e quindi entrambe sponsorizzano il calcio. Come dire io porto il pallone e io devo giocare e vincere. Questo è il più grande scandalo da dove sono nati tutti gli scandali del calcio e che ha affossato il calcio italiano sceso a livelli bassissimi. Il nostro campionato infatti si può definire come quello albanese o danese al massimo. La riprova e che due scarti di altri campionati arrivano a gennaio e..
CONTINUA

Salvatore Sarno 26.04.07 11:47| 
 |
Rispondi al commento

....Il commissario straordinario della FIGC si è ricoperto di ridicolo fermando prima giustamente il calcio e poi facendolo riprendere senza motivo con gli stadi vuoti prima e pieni poi come se nulla fosse accaduto. Ci chiediamo, ma Pancalli avrebbe fermato il calcio se il martedì e il mercoledì successivi si fossero giocate le coppe europee? A questo punto nutriamo molti dubbi perché la TIM e l'Inter che comandano il calcio non glielo avrebbero fatto fare. Il calcio è ripreso proprio perché l'Inter deve fare la coppa dei campioni. E guarda caso il campionato è ripreso non da Inter-Roma che avrebbe potuto riaprire il campionato e fermare il record dell' Inter ma dalla giornata successiva, siamo all'assurdo. Questa però è solo l'ultima delle cavolate fatte da Pancalli che dovrebbe andare via subito dalla FIGC e dal CONI insieme a Petrucci , quest'ultimo fa sponsorizzare il calcio da una società ,la TIM, che è padrona di una squadra che partecipa al campionato di serie A, l'Inter appunto. La nomina di Pancalli dopo quella di Gudo Rossi ha avuto il solo scopo di narcotizzare l'ambiente, addormentare le polemiche che avrebbero dovuto travolgere l'Inter e allungare i tempi per le prescrizioni sui fatti dei passaporti falsi, i bilanci truccati e le spiate. Infatti il calcio italiano non sopporterebbe una altro scandalo in più si troverebbe senza uno sponsor copioso come la TIM. E Petrucci ha approfittato del caos catanese per confermare Pancalli alla guida del calcio. Siamo al conflitto d'interessi pienissimo con TIM e Inter che fanno parte dello stesso gruppo e quindi entrambe sponsorizzano il calcio. Come dire io porto il pallone e io devo giocare e vincere. Questo è il più grande scandalo da dove sono nati tutti gli scandali del calcio e che ha affossato il calcio italiano sceso a livelli bassissimi. Il nostro campionato infatti si può definire come quello albanese o danese al massimo. La riprova e che due scarti di altri campionati arrivano a gennaio e..
CONTINUA

Salvatore Sarno 26.04.07 11:41| 
 |
Rispondi al commento

moratti? volete condannare Moratti e il boss di telecom per aver smascherato una cupola calcistica che puzzava di marcio??? ma che sportivi siete? uno fa una mossa per mettere in luce quello che tutta italia immaginava da anni e poi condannate Moratti per quello che ha fatto??? se io fossi juventino e se difendessi Moggi mi vergognerei di quello che sono.... sono interista e sostengo chi cerca di fare qualcosa per far pulizia.... bilanci e plusvalenze? c'è un processo e non siamo gli unici processati per questo.... e avvicinare la cupola di calciopoli con un processo di plusvalenze è come uguagliare il terrore stalinista con quello delle nostre BR.... troppo poco per portarci a livello di Moggi e compagni.... fossi juventino cambierei squadra... Vince in serie B, perchè? basta leggere le formazioni... se dovesse retrocedere di nuovo scapperebbero tutti, da buffon a treseguet a del piero e chiellini e compagnia bella.... io non mi farei illusioni in proposito, e se altri processi dovessere penalizzarla ancora è giusto che retroceda... la difesa a oltranza di coloro che hanno sbagliato è la cosa più stupida che un uomo intelligente potrebbe fare... proteggere la fede a scapito del buonsenso.... una stupidata.... sembrate degli estremisti islamici.... sapete di sbagliare ma continuate a sbagliare... perchè rinnegare la vostra fede, secondo voi, è più sbagliato che difenderla a oltranza.... che il dio del calcio abbia pietà del popolo juventino... mi chiedo cosa sarebbe successo se la condanna alla juve fosse stata inoltrata dalla uefa dopo indagini comandate dalla stessa.... l'inter sarebbe ancora sul banco degli imputati? .....PERCHE' IL MALE TRIONFI E' SUFFICIENTE CHE I BUONI RINUNCINO ALL'AZIONE.......

claudio gabana 26.04.07 11:37| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La ripresa del calcio dopo i fatti ormai noti ci invita più riflessioni e ci pone davanti ad una serie di interrogativi. A Catania il calcio italiano è arrivato al capolinea. Gli incidenti, il morto,le proteste,il fango hanno avuto come epicentro la città sicula ma accomunano tutta l'Italia pallonara già colpita a morte dalle inique, ridicole e vergognose sentenze di calciopoli. Catania è stato il colpo del ko. Le bombe gettate da Guido Rossi, Moratti e Tronchetti Provera sul calcio italiano l'estate scorsa avevano già lesionato tutta la struttura del calcio nostrano.

Vincere a tutti i costi per il CDA dell'Inter e della Telecom utilizzando i sistemi comuni alle più sanguinarie dittature, ha screditato totalmente il nostro calcio il cui fascino se ne andato a farsi benedire. Perso il punto di riferimento e per effetto dell'emulazione i cosiddetti ultras si sono dati da fare. I violenti avranno pensato: " Mandano una squadra in B senza che ha commesso illeciti,squalificano dirigenti bravissimi e senza colpe, contestano l'associazione a delinquere a persone oneste e noi non possiamo prendercela con la polizia?" La domanda che oggi si pongono i protagonisti, in negativo, delle curve italiane è legittima. E' più grave eliminare una squadra dal calcio solo perché è la più forte e vanta i migliori dirigenti o caricare la polizia e ammazzare un povero servitore dello Stato? Siamo li. Le stesse colpe di chi ha ammazzato Raciti le hanno chi ha mandato in B la Juventus e le ha tolto due legittimi e sacrosanti scudetti dandone uno dei due per motivi etici ad un'altra che fa spiare la gente, che fa giocare calciatori con i passaporti falsi e imbroglia i bilanci per iscriversi al campionato. Bisogna giudicare e condannare gi assassini di Raciti, bisogna condannare gli assassini della Juventus. Quando si arriverà a queste condanne il calcio può ripartire. La ripresa voluta da Pancalli suona come l'ennesima pagliacciata all'italiana. Il commissario straordinario..
CONTINUA

Salvatore Sarno 26.04.07 11:32| 
 |
Rispondi al commento

......e della società civile. Un attività ben studiata, che ha trovato in personaggi compiacenti di alcune procure, alleati importanti che ne hanno fatto un uso impersonale e addirittura non consentito dalla legge .Un illecito nell'illecito. Una barbarie che non può passare liscia. Anche perché a conti fatti, per le intercettazioni pubblicate non si evince nessun illecito mentre addirittura i protagonisti sono stati condannati come se avessero commesso degli illeciti. Uno scandalo in piena regola con la compiacenza di una certa parte della stampa .Tutto questo non si verifica nemmeno a Cuba e forse non si è verificato mai nemmeno nelle più sanguinose dittature della storia dell'umanità. Lo scandalo continua, i protagonisti di tutto questo ancora sono fuori, sono nel calcio, sono nella politica, sono nei CDA, continuano nella vita pubblica, sono un pericolo. La vera associazione per delinquere è composta da chi ha messo su la grande ingiustizia che ha colpito la più grande società del mondo, la più pulita, la più seria, la più importante. Questo è il motivi ce alcuni giustizialisti sotto le spoglie di giornalisti e opinionisti colpiti da un senso di colpa perenne stanno facendo outing ammettendo di aver sbagliato e cominciando a parlare bene di Moggi e della Juventus. Intanto i tifosi rivogliono gli scudetti vineti su campo, subito, tutti e due. Il resto dopo. E i tifosi rivogliono tutto, con gli interssi..

Salvatore Sarno 26.04.07 11:22| 
 |
Rispondi al commento

Report rai3 01.10.04 VIVERE DI RENDITA
AUTRICE-Investire nelle fonti rinnovabili costa, ed è per questo che tutti quanti fin dal 1991 stiamo pagando un contributo in bolletta, per incentivare la produzione di energia pulita. E allora come mai le fonti rinnovabili sono solo il 15%?
BRUNO TABACCI-pres. Comm.Attività Produttive Camera.Questo meccanismo ha finito per incentivare le false rinnovabili. S'è fatto passare un po' di tutto, anche i derivati degli idrocarburi.
VOCE FC DELL'AUTRICE-Il meccanismo è tutto nella legge del '91. E' bastato aggiungere a "fonti rinnovabili" la parola "o assimilate". Per esempio uno stabilimento come questo invece di disperdere il calore, lo trasforma in elettricità per i suoi impianti. Anche i gas prodotti dalla lavorazione del petrolio si possono trasformare in elettricità. Entrambi incassano il contributo dalle nostre bollette come se producessero energia con il vento o con il sole. Quindi alla fine, invece di aiutare i produttori di energia pulita, da 15 anni chi stiamo aiutando?
BRUNO TABACCI-pres. Comm. Attività Produttive Camera. Abbiamo aiutato alcuni petrolieri che hanno prodotto energia sulla base della legge del '91 a fare dei bilanci floridi, non c'è dubbio che sia così.
VOCE FC DELL'AUTRICE-Il prelievo sulle nostre bollette, sempre più care, non è finito nell'energia pulita, ma in gran parte nelle tasche dei petrolieri, come per esempio Moratti, il patron dell'Inter. L'Inter segna. E noi paghiamo..
LUIGI TARANTO-dir. gen. Confcommercio
Tanto per dare una cifra, soltanto nel 2003 si tratta di circa 2700 milioni di euro, quasi il 6% della bolletta elettrica.
M. GABANELLI IN STUDIO-Il conto finale per il contribuente è di 30 miliardi di euro. Perchè negli anni novanta c'era bisogno di nuove centrali e questi incentivi dovevano servire a creare dei concorrenti all'Enel e a finanziare impianti di energia pulita.Invece la maggior parte è finita nelle tasche dei Moratti, i Garrone, i Lucchini, Merloni, Falck...

Mirko Masala 26.04.07 11:20| 
 |
Rispondi al commento

Il Pensiero Calciopoli, molti ritornano sui propri passi
A poco a poco tutti quandi ritornano sui propri passi. Giornalisti, addetti ai lavori, calciatori e via dicendo ora sostengono che Luciano Moggi e Antonio Girando e quindi la Juventus non sono più colpevoli. Una corrente di pensiero che si fa strada continuamente e che trova spazio anche in quella minima parte della tifoseria che invece sosteneva quanto i giornalisti della rosea e non solo pensavano la scorsa estate. Intanto il Tar continua a smentire la giustizia sportiva.

Già la giustizia sportiva Un organismo che fa acqua da tutte le parti e che si è trasformato in ingiustizia sportiva dopo le sentenze anti-Juve dell'estate scorsa . Un carrozzone da città dei balocchi, questo è diventato il calcio italiano dopo l'avvento di Guido Rossi, dei suoi nominati e dal suo team (TIM), dove Moratti vince perché è solo lui e poi afferma di essere stanco di vincere ah ha ha .. Il paese dei balocchi dove Pinocchio ( Moratti) e( Lucignolo) Tronchetti Provera si stanno divertendo un mondo, poi si ritornerà alla realtà dopo che il gatto e la volpe ( Tavaroli e Cipriani) avranno cantato il loro "De Profundis" ai magistrati coinvolgendo naturalmente i loro mandanti. Dal paese dei balocchi si entrerà in spiopoli attraverso un viaggio non molto lungo ma sicuramente pieno di contraddizioni dove tra uno scudetto restituito e uno vinto si beve si fa festa e si brinda e poi? Poi ci sarà la realtà e l'avventura sportivo e inquisitoria dei protagonisti terminerà e si conteranno i morti sul campo. Uno a uno. E così il paese dei balocchi e spiopoli non avranno confini ma saranno accomunate in un solo nome: Troia. Il cavallo sarà stato proprio calciopoli senza il quale probabilmente nessuno avrebbe affondato il dito nella piaga del doppio CDA Inter- Tim, un accoppiata perdente sul campo, minacciosa e pericolosa attraverso le intercettazioni con i quali, lo dicono i fatti, hanno spiato i protagonisti del calcio e ...
CONTINUA

Salvatore Sarno 26.04.07 11:17| 
 |
Rispondi al commento

......Per quanto riguarda la Juve, ha già pagato per il processo ordinario che si farà dopo la fine delle indagini di questi giorni, se poi vogliono retrocederla ancora facciano pure, vincerà ovunque vincerà anche in serie C e in ogni campionato in cui parteciperà perché questa squadra la vittoria ce l'ha nel DNA, basti pensare che è in testa da tre anni. I suoi tifosi la seguiranno ovunque. Ma vincerà ancora perché vedrà tutti coloro che l'hanno ingiustamente condannata in galera, in galera, in galera. Questo è sicuro.(Aprile2007)


Salvatore Sarno 26.04.07 11:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

.....Aver inventato gli scandali.Aver infangato ingiustamente la Juventus la società più gloria del calcio italiano che alla finale di coppa del mondo aveva dato 8 giocatori più un allenatore e un allenatore in seconda, essersi presentati con un gruppo di dirigenti che sono un armata brancaleone, aver sostenuto lo sponsor del campionato e della Coppa Italia la Tim che ha spiato tutta Italia e probabilmente anche i giudici che non arrestano Tronchetti Provera forse perché ricattati dallo stesso ex numero 1 della Tim Telecom, è stato un autogol clamoroso. L'Italia è il paese di pulcinella dove governa una parte politica che ha letteralmente rubato le elezioni, dove il primo sponsor il calcio è ricco di processi realizzati ad arte per far vincere il campionato a chi lo sponsrizza "della serie il pallone lo porto io e gioco io",è il paese dove una mamma di è accusata dell'omicidio del figlio senza una sola prova, non poteva assurgere a nazione che ospita la più grande competizione calcistica continentale . Niente europei, giusto così, una prima condanna per il calcio italiano sporco dopo l'uscita dei puliti(Moggi e Girando) che sono sotto processo, per il governo-barzelletta Prodi, per Petrucci e il suo CONI che ormai è diventato un carrozzone dove la materia prima, lo sport, non c'è più.Torniamo a Moggi. Tanto per capire se Moggi era così potente avrebbe fatto fermare Collina che era l'arbitro anti-Juve e che gli ha negato grandi vittorie e invece il pelato ha avuto gloria e prestigio proprio durante l'era Moggi. Se tutto questo fosse vero allora perchè ogni tifoso della Juve quando veniva designato Paparesta bestemmiava e imprecava perché lo riteneva un anti-Juve. E poi c'è un solo giornale che parla di Moggiopoli la Gazzetta forse perché è il solo che si voleva eliminare. Letto in termini codificati ci sembra questa la deduzione se solo questo giornale usa questo termine. Naturalmente un giorno arriverà anche gazzettopoli su questo non si sfugge.
CONTINUA...

Salvatore Sarno 26.04.07 11:05| 
 |
Rispondi al commento

...il ritorno di Calciopoli
Tho' chi si rivede calciopoli. I giudici ad orologeria intervengono a gamba tesa e rimettono in discussione la posizione di Moggi quando , invece, sembrava che il direttore potesse uscire pulito dalla vicenda perché , ormai, tutti si sono resi conto che non c'è niente e che i processi sono un'invenzione della procura di Napoli,della Telecom e della Gazzetta dello sport. Ora parlano delle schede telefoniche svizzere che Moggi aveva comprato per eludere le intercettazioni delle quali si era accorto e per evitare che le cose di casa Juve venissero sentite dagli avversari, campagna acquisti, bilanci, strategie societarie. Gli arbitri hanno fatto la stessa cosa per non far sapere le proprie strategie che non erano certo quelle di delinquere. Ora per colpire e per trovare un sistema criminoso dicono che Moggi aveva dato le schede telefoniche agli arbitri. Non c'è niente di più falso. La accuse dei due PM partenopei sono facilmente smontabili ma servono alla Gazzetta per rimettere Moggi nella mischia in termini negativi. E poi devono dimostrare che Moggi chiamava su quelle schede.Insomma la Gazzetta dello sport continua imperterrita in una interpretazione giustizialista nei confronti di una persona Moggi, che solo pochi giorni prima di calciopoli era considerato in senso assoluto il migliore di tutti. Lo scandalo vogliono farlo continuare e non inventano accuse su accuse facilmente smontabili in fase processuale ma di certo servono a emarginare il calcio pulito, quello di Moggi, a quello sporco di oggi di Tronchetti Provera, Guido Rossi, Moratti, Montezemolo, Petrucci, Pancalli e la Meandri. Il calcio di questa gente e l'Italia barzelletta del governo Prodi hanno perduto gi Europei, lo stesso governo nel 1997 perse gli olimpiadi di Grecia. Se la prendono con Platini e fanno ridere. Aver inventato gli scandali.
CONTINUA

Salvatore Sarno 26.04.07 10:56| 
 |
Rispondi al commento

Resto attonito quando leggo questo..
http://zazza.blog.deejay.it/zazza/2007/04/grillo_o_conigl.html

ZAZZARONI VAI A LAVARE I VETRI CON LA LINGUA CHE TI CADE PER TERRA!!!

Davor Vugrinec 26.04.07 10:52| 
 |
Rispondi al commento

A proposito....

ANSA - 26.04.2007

RICCO? NON NECESSARIAMENTE VUOL DIRE INTELLIGENTE

LONDRA, 25 APR - Essere particolarmente intelligenti non necessariamente porta alla ricchezza, e viceversa non sempre i ricchi sono dotati di intelligenza fuori dal comune. Lo afferma una ricerca condotta dalla Ohio State University e pubblicata sulla rivista 'Intelligence', che evidenzia come le persone con il quoziente intellettivo più alto abbiano più probabilità di finire sommerse dai debiti. I ricercatori hanno intervistato più volte un gruppo di 7.000 americani, partendo dal 1979.

Gli 'IQ' (quoziente d'intelligenza) venivano confrontati con la ricchezza complessiva degli intervistati, e veniva loro chiesto se avevano mai raggiunto il limite della carta di credito, se avessero mai fatto bancarotta, o saltato il pagamento di un'utenza a causa della loro situazione economica. Risultato: secondo i ricercatori il reddito è legato al quoziente intellettivo, nel senso che cresce parallelamente. Ma in generale, dicono, la ricchezza non è collegata con l'intelligenza. Se le persone con basso IQ più frequentemente superavano il limite della carta di credito, quelle con le intelligenze più sviluppate hanno molti più problemi economici di coloro che mostrano un'intelligenza media. Jay Zagorsky, che ha guidato la ricerca, dice al Daily Mail: "La gente non diventa ricca solo perché è intelligente. Il quoziente intellettivo non ha legami con la tua ricchezza, e essere particolarmente intelligente non ti protegge dai problemi finanziari".

=================================
BEPPE GRILLO FOR PRESIDENT!
"Meglio un Comico al parlamento che un Parlamento di comici!"

Vincenzo G. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 26.04.07 10:52| 
 |
Rispondi al commento

ma come fanno gli interisti ad esultare di uno scudetto più rubato di quello della Juve? se i bianconeri sono finiti in serie B per aver truccato qualche partita, perchè nulla si dice quando si è scoperto che senza il "bilancio creativo" di Moratti, l'Inter nemmeno si sarebbe dovuta iscrivere al campionato?
meritate la serie D!
vai Beppe!

Marco Mancini 26.04.07 10:46| 
 |
Rispondi al commento

Caro Grillo,stavolta ha toppato! Capita....
Certo da Lei non me l'aspettavo... comunque.
Ebbene sappia,caro Grillo,che il Presidente Moratti,a differenza dei vari Gaucci,Tanzi,Cragnotti etc...,ha sempre investito con capitali propri (e non della Società ) per ripianare i debiti della F.C. Internazionale e la vendita del marchio è operazione consentita tanto che anche la A.S. Roma ha ceduto a Banca Italease il proprio.
Per quanto riguarda l'entrata in borsa della Saras S.p.a. rilevo,sinceramente,di non vedere alcuna attinenza della stessa relativamente alla F.C. Internazionale. Infatti se è pur vero che il Dr. Moratti possiede quote della suddetta Società è anche vero che la stessa Saras (azienda tra l'altro che non è gravata di passivi di bilancio come altre aziende possedute e/o presiedute dall'ex Presidente del Consiglio)è completamente estranea alla F.C. Internazionale e la sua quotazione in borsa è stata più che legittima ( o forse,stante che Fiat e Mediaset sono già da anni nel mondo borsistico,non avrebbe dovuto quotarsi per fare un favore a Lei?).
Probabilmente Caro Grillo è molto più facile prendersela con colui,o coloro,che signorilmente tengono un comportamento di moderatezza e compostezza e ,decidendo di non sbraitare ed inveire contro chi li accusa ingiustamente,scelgono il silenzio. E' il loro destino... vengono reputati,anche da Lei,dei fessi. Forse Lei preferisce i suddetti Gaucci,Tanzi Moggi e compagnia andante. Certo che il suo errato commento sul Dr. Moratti non lascia indifferenti. Ma allora anche Lei , Caro Grillo - difensore delle politiche ambientali e dei diritti degli onesti cittadini- cosa risponde a chi,come il sottoscritto,Le rinfaccia che 10 anni fa,mentre parlava delle macchine pulite (ad idrogeno) possedeva una potente Ferrari. Od ancora potrei rinfacciarLe che Lei,con i lauti guadagni,circola per i mari nostrani su un potente yacht. Quindi morali sul Dr. Moratti,La prego,se le risparmi.

enzo russo 26.04.07 10:46| 
 
  • Currently 1/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Che bello aizzare le folle con le banalità è? Se credi che la gente su questo argomento ti segua perchè gli importi dei giochi di bilancio 6 un ingenuo...qui si parla solo e soltanto di tifo...mesi e mesi di calciopoli non hanno insegnato nulla...ma si tanto alla fine l'importante è che la gente ti segua per riempire il tuo portafogli e il tuo egocentrismo...ti ho sempre apprezzato perchè hai le palle di dire cose che altri non hanno il coraggio...ma queste uscite sono proprio banali e atte solo a portarsi consensi...una mossa davvero patetica...

E comunque...
CAMPIONI D'ITALIA!
Tutto il resto è solo blablabla

F.C. 26.04.07 09:11| 
 
  • Currently 1/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ieri ho inserito un commento che oggi non vedo più......
Complimenti a Beppe Grillo e al suo democratcio" e "libero" blog !

Giuseppe Garibaldi 26.04.07 09:04| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Grande Beppe !!
Come sempre spiritoso e pungente, ho letto parecchie risposte che si scagliavano contro Moggi e la Juventus, ma la tua lettera toccava un'altro tema.
Ma si sa, chi ha la coda di paglia......!!

Buona Giornata

Stefano Bollero 26.04.07 08:54| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

INTERISTI DI MERDA AVETE VINTO UNO SCUDETTO GRAZIE ALLE INTERCETTAZIONI COMMISSIONATE DALLO ZIO MORATTI ALL'AMICO TRONCHETTI PROVERA ( CAPO DELLA TELECOM ) INTERCETTAZIONI MIRATE SOLO A COLPIRE DETERMINATE SQUADRE CHE DAVANO FASTIDIO ALL'INTER: JUVE, MILAN, FIORENTINA, LAZIO ETC..
E QUESTO PERCHE'? PERCHè LA VOSTRA SQUADRA DI MERDA SENZA ELIMINARE QUESTI SQUADRONI CHE VI ROMPONO IL CULO CON O SENZA ARBITRI NON AVREBBE MAI VINTO NESSUNO SCUDETTO!!!! COSI' COME NON LO HA MAI VINTO DA 18 ANNI A QUESTA PARTE, NONSTANTE I RONALDO E I MILIONI SPESI IN ALLLENATORI E GIOCATORI: PERCHE' SIETE UNA SQUADRA DI SFIGATI ED IMBECILLI.
L'ANNO PROSSIMO VEDREMO COSA SAPRETE FARE QUANDO CON MILAN JUVE E LAZIO IN CAMPO SENZA SQUALIFICHE NE PENALITA'!!!!
GODETE QUESTO PICCOLO MOMENTO DI GLORIA PERCHE' CI VORRANNO ALTRI 20 ANNI E NUOVE INTERCETTAZIONI E QUALCHE ALTRO MOGGI PER POTER RIVEDERE UN INTER CON LO SCUDETTO
AH AH AH AH AH AH AH AH AH AH AH AH AH

ignazio schirone Commentatore in marcia al V2day 26.04.07 08:53| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Grande Beppe !!
Come sempre spiritoso e pungente, ho letto parecchie risposte che si scagliavano contro Moggi e la Juventus, ma la tua lettera toccava un'altro tema.
Ma si sa, chi ha la coda di paglia......!!

Buona Giornata

Stefano Bollero 26.04.07 08:52| 
 |
Rispondi al commento

Premesso che:

1) il Moratti presidente ha vinto poco perchè ERANO GLI ALTRI CHE CHIUDEVANO A CHIAVE GLI ARBITRI NEGLI SPOGLIATOI

2)La Fc Internazionale Spa archivia l’esercizio 1994-95 con un maxideficit di 32,1 miliardi di vecchie lire e Moratti, subentrato nella primavera del 1995 a Ernesto Pellegrini, è subito costretto ad un aumento di capitale da 30,2 miliardi...(QUINDI ERA GIA' IN FORTISSIMO PASSIVO ANCOR PRIMA DELL'ARRIVO DI MORATTI per il resto hai scoperto l'acqua calda)

I manager dell’Inter, hanno annunciato che la società raggiungerà il break even nel 2012.

Ma a Grillo, probabilmente, interessa solo fare i conti in tasca agli altri...

VEDIAMO UN PO'...anche il GRILLO AMBULANTE come Moratti è un imprenditore:

Riassunto: qualcuno decide che il prezzo di 10,20 euro per un tuo DVD è giusto, le pecore ci credono e li comprano. Grillo e la sua Redazione di Regime ci guadagnano.
Lo scudetto lo hai vinto tu...CAMPIONE D'ITALIA DI POPULISMO


Sono 30 anni che vedo la JUVE RUBARE : le prove sono date dalle immagini alla MOVIOLA...

Basta vedere un BRESCIA - JUVENTUS 2-3 dove il risultato alla moviola era un 4-1, trasformato dalla terna arbitrale per avere LE PROVE che la RUBENTUS rubava...

Quel giorno 20.000 bresciani uscirono dal RIGAMONTI giurando che non vi avrebbero mai piu' rimesso piede e dalla domanica successiva gli spettatori calarono del 70% rispetto alla media degli ultimi 4 campionati e calarono fino ai 500 di oggi : GRAZIE MOGGI, LADRO E TRUFFATORE, hai trasformato il calcio ITALIANO : era come il WRESTLING !!!!

Ma almeno il WRESTLING e' sincero , lo hanno detto a tutti che e' una FICTION !!!!

PEZZO DI M...A !

VIVA IL CALCIO PULITO !

Max Lanzani 26.04.07 00:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il piu' danneggiato fu il BRESCIA, vittima dello sporco gioco di MOGGI, atto a salvare Fiorentina e Lazio che la penultima giornata doveva finire PARI, per salvarle entrambe all' ultima ...

A spese soprattutto del BRESCIA che aveva dimostrato a Siena ed a BOLOGNA di essere SUPERIORE e di meritare la A , infatti il Brescia retrocesse per un punto e MESSINA e SIENA vennero salvate da MOGGI !

VERGOGNA !

Brescia e Bologna subito in serie A !!!!

Max Lanzani 26.04.07 00:08| 
 |
Rispondi al commento

Siamo un gruppo di 11.000 negozi truffati in Italia da una societa la Index s.p.a. che a fronte di promesse su servizi non funzionanti ci ha sottratto insieme alla partecipazione della finaziaria Carifin (sicuramente connivente) la somma di 6200 euro ciascuno, non accettano richieste di recesso e stanno ricevendo da parte di 2 comitati gia formati in Italia migliaia di denunce alla procura della Repubblica di decine di citta, la nostra voce sembra un silenzio assordante, ma voglio mettere in guardia tutti Voi contro un pericolo non indifferente infatti sono ancora in circolazione gli agenti della Index s.p.a. e la loro pubblicita va in onda giornalmente su canale5.

Leggete come ci insulta il loro amministratore delegato in un forum di un associazione consumatori nella quale mettiamo in guardia la gente onesta:

http://www.aduc.it/dyn/dilatua/dila_mostra.php?id=160079&L1=0

Questi sono i link dei 2 comitati di difesa:
http://noindexpoint.blog.tiscali.it/
http://difesaconsumatori.spaces.live.com/feed.rss

Spero che questo post salvera qulcuno perche io ormai sto per chiudere il mio negozio perche non potendo piu pagare le rate della Carifin mi hanno anche iscritto al Crif e nessuno mi da piu credito. Mi hanno rovinato.

Giannetto Domenico 25.04.07 23:23| 
 
  • Currently 1/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

maurizio spina 24.04.07 20:15

""Senza prove....senza prove....doveva scendere in campo a far gol Moggi?""

No! Mi sarebbero bastate delle prove giuridiche tipo quelle che hanno mandato in serie B negli anni 80 il Milan (confessioni di Antonelli e Chiodi) o magari che qualcuno dimostri che tali partite erano truccate e dove....hai presente le PROVE? Forse la nuova inchiesta le tirerà finalmente fuori...nel frattempo per sicurezza..siamo in B! Avessero avuto lo stesso trattamento anche l'Inter e la Roma giuro che me ne starei zitto.

""Il problema è che il sistema Moggi agiva sul controllo diretto del risultato sul campo.....""

Esattamente come faceva Facchetti e tutti gli altri dirigenti di A almeno da dichiarazioni di Bergamo e Pairetto (sempre che ti interessino)

""Il sistema Moratti su fattori esterni.........""

AH! Cambia tutto! ;)

""Ma tant'è, per me se volete rifare i processi, raddoppiare le pene, fare leggi "ad squadronam" per mandare l'Inter in Eccellenza....non me ne può fottere di meno........""

Allora non hai capito, qui non si tratta delle singole squadre, ma solo di giustizia...se l'Inter ha falsificato passaporti xchè non è andata in B? Se la Roma ha iniziato i campionati con + extracomunitari in violazione delle norme xchè è stata completamente perdonata? Forse xchè grazie a quell'extracomunitario in + (Nakata) è riuscita a scippare lo scudo alla giuve? (ci ha fatto 4 gol quell'anno).

""ciò non toglie che la pena per la Giuve è stata mooolto leggera.......""

E' vero doveva andare in serie C assieme a tutta l'attuale serie A, solo che poi era un casino compilare i campionati...meglio il capro espiatorio. ;)

""Ribadisco......Agnelli invece d'ingaggiare Moggi perchè in crisi d'astinenza da anni.........avrebbe fatto meglio a comprare Telecom......""

Ah vedi? Terribile errore ;)
Cmq scherzi a parte da poco + di un anno me ne frega poco, soprattutto vedendo come sono state gestite le sanzioni (chiedere a Borrelli).

Paolo Cicerone Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 25.04.07 21:42| 
 |
Rispondi al commento

Punto 6. La domanda non fatta. Dottor Moratti, quando com­menteremo lo scudetto degli onesti che l´Inter esibisce sul pet­to, alla luce del patteggiamento ottenuto a maggio dal suo collaboratore Gabriele Oriali e dal suo pupillo Alvaro Reco­ba, per aver prodotto un passaporto da comunitario con­traffatto e una patente risultata rubata alla motorizzazione ci­vile di Latina? Aspettiamo con ansia la prossima intervista. Sperando che, questa volta, la possa leggere su Tuttosport.
FINE. SENZA RUBARE?

Salvatore Sarno 25.04.07 17:44 | Rispondi al commento |
Vota commento
Currently /5 1 2 3 4 5 (voti: 1)


Finalmente un bel paragone!!!
Un passaporto falso, per un giocatore, per il quale Oriali ha patteggiato la pena ed è stato giustamente condannato. Certo, un reato gravissimo che ha sicuramente influito sui risultati delle partite, eh!
Mi pare proprio dello stesso peso dell'ASSOCIAZIONE A DELINQUERE contestata agli ex dirigenti della juve, delle centinaia di telefonate intercettatte, delle centinaia di schede telefoniche acquistate in Svizzera, insomma del sistema MAFIOSO che ha permesso, per anni (ringrazia in ginocchio che le intercettazioni si limitano agli ultimi anni!) alla juve di vincere. Senza contare il processo per doping, ovviamente sempre alla juve, dove abbiamo assistito a delle scene di giocatori tremanti che non ricordavano neppure il loro nome, ma ben addestrati a ripetere non ho sentito, non ho visto, non c'ero ecc.ecc.ecc; e non poteva essere altrimenti visto da chi erano istruiti.

Saletti Walter Commentatore certificato 25.04.07 18:11| 
 |
Rispondi al commento

SENZA RUBARE si le tessere sono, guarda abbiamo… pensa che ieri hanno consegnato

PAIRETTO: si

FACCHETTI: le tessere ai consiglieri sono…

PAIRETTO: solo fate adesso proprio

FACCHETTI: sono arrivate talmente in ritardo voi preferivate mandarle a ritirare magari ?

PAIRETTO: io posso magari anche chiedere se va a ritirarle

FACCHETTI: fammi sapere se…

PAIRETTO: magari dico alla persona che può andare a ritirarle in sede ?

FACCHETTI: aspetta aspetta che sento la signora

PAIRETTO: si cosi eventualmente…

FACCHETTI: Monica, sono al telefono con Pairetto mi chiedeva le loro due te…sono li ? Gli dico di mandare a ritirare almeno cosi eh ? Eh si si, allora mi faccio dire il nome di chi viene a ritirale grazie. Erano li pronte

PAIRETTO: perfetto allora io adesso

FACCHETTI: mi sai dire il nome di chi viene a ritirare ?

PAIRETTO: te lo faccio sapere di chi viene a ritirarle il nome cosi

FACCHETTI: si perché non si sa mai

PAIRETTO: no no se non passa un altro se le prende è chiaro

FACCHETTI: va bene

PAIRETTO: va bene allora cosi ti dico anche l’al… tutte e due le cose anche l’altra

FACCHETTI: grazie

PAIRETTO: ok grazie

FACCHETTI: ciao

PAIRETTO: buon appetito ciao


E NON RUBATE...MI RACCOMANDO.























Salvatore Sarno 25.04.07 18:06| 
 |
Rispondi al commento

Purtroppo siamo arrivati al paradosso che non ci si può permette di gioire delle vittorie calcistiche solo perchè oramai è tutto così legato ai soldi dei presidenti ed ai loro destini.Peccato,fosse solo sport...del resto chi è senza peccato scagli la prima pietra.Viva l'INTER.

silvano messina 25.04.07 17:58| 
 |
Rispondi al commento

Il primo colloquio tra Gigi Pairetto e Giacinto Facchetti è del 15 settembre 2004. Sono le 12,59. Al centro della telefonata ci sono le valutazioni sugl arbitri di Champions League ( l’Inter era iu un girone con il Valencia, il Werder Brema e l’Anderlecht) e alcune tessere dell’Inter destinate a Pairetto.

FACCHETTI: e li han già deciso poi per le prossime partite ?

PAIRETTO: si sulla seconda c’è Meier eh poi ok.

FACCHETTI: sulla seconda quella con …

PAIRETTO: qual è non non

FACCHETTI: non con il Valencia

PAIRETTO: non quella… l’ult… qual è la terza di di

FACCHETTI: la terza

PAIRETTO: quella più importante che avete

FACCHETTI: la terza è con l’Anderlecht, eh la terza è l’Anderlecht

PAIRETTO: non aspetta te lo… ce l’ho di la infatti avevo detto, ho fatto mettere Meier, no allora è la seconda perché era la partita quella importante

FACCHETTI: eh si perché dovrebbe essere

PAIRETTO: allora dovrebbe essere quella adesso te… lo vado a prendere e te lo dico

FACCHETTI: me lo dici

PAIRETTO: te lo verifico si si si e te lo dico

FACCHETTI: grazie

PAIRETTO: e te lo dico subito perché avevo fatto mettere Meier appunto perché è un arbitro molto…

FACCHETTI: si perché li a Valencia

PAIRETTO: affidabile, no no li a Valencia è un ambientino… bello tosto, anche se ieri è stato un bel risultato , lui è stato bravo

FACCHETTI: si si buono abbiamo sofferto fino all’ultimo perché un gol solo non si sa mai

PAIRETTO: si si infatti, poi loro in dieci quindi era un po’

FACCHETTI: eh però sai si sbagliano

PAIRETTO: eh si nel calcio basta un… sbagliare un calcio di rigore

FACCHETTI: eh eh

PAIRETTO: anche psicologicamente no è, non è il massimo quindi

FACCHETTI: eh si ma

PAIRETTO: va bene

FACCHETTI: va bene fammi sapere

PAIRETTO: allora ti chiamo e ti faccio sapere

FACCHETTI: fammi sapere grazie

PAIRETTO: per le tessere invece le hai già…

FACCHETTI: si le tessere sono, guarda abbiamo…
CON.

Salvatore Sarno 25.04.07 17:57| 
 |
Rispondi al commento

Allora, è morto Eltsin, e sapete chi ci rappresenterà ai suoi funerali????....Andreotti.
Non servono commenti. Siamo, decisamente, alla frutta.

ilaria b. Commentatore certificato 25.04.07 17:53| 
 |
Rispondi al commento

Punto 6. La domanda non fatta. Dottor Moratti, quando com­menteremo lo scudetto degli onesti che l´Inter esibisce sul pet­to, alla luce del patteggiamento ottenuto a maggio dal suo collaboratore Gabriele Oriali e dal suo pupillo Alvaro Reco­ba, per aver prodotto un passaporto da comunitario con­traffatto e una patente risultata rubata alla motorizzazione ci­vile di Latina? Aspettiamo con ansia la prossima intervista. Sperando che, questa volta, la possa leggere su Tuttosport.
FINE. SENZA RUBARE?

Salvatore Sarno 25.04.07 17:44| 
 |
Rispondi al commento

Grande beppe.
Dopo esserti occupato di
-finanza
-conti pubblici
-economia
-processi
-politica
-ambiente
-ASSEMBLEE TELECOM
-lavoro
-pensioni
-esteri
-cronaca rosa
-cronaca nera

e un'altra valanga di argomenti di cui ovviamente non sai dire assolutamente nulla di intelligente, esclusa la battuta populista, ti cimenti anche con lo sport.
Ma io dico, ma che cavolo studiamo a fare?
Facciamo come Grillo, che sa tutto di tutto e ha una folla di inebetiti che lo seguono.

Questo per dire che quel che dici è VERISSIMO, ma vedi di chiudere il blog, fai più bella figura, sembri un comico di zelig.

Ah già è vero, qui ti riesce più facile addestrare spettatori per i tuoi insopportabili spettacoli dove stai ancora là a parlare di macchinette a IDROGENO quando tutti gli ingegneri del mondo ti hanno spiegato che è un bel paniere di castronerie.

Saluti, Idolo.

Fabbrini Roberto 25.04.07 17:43| 
 
  • Currently 1/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Ma in effetti ha ragione perché la moglie di Cesare non c´entrava né con l´Inter, né con Telecom, né con Tim, né con La7, al contrario di Rossi, che però è una gran persona. Peccato che anche Rossi abbia scordato di aver pubblicato un libro Il conflitto epidemico (Adelphi) che a posteriori suona autoprofetico. Punto 3. L´arbitro De Santis. Moratti: «Un tizio si offrì di pe­dinarlo » (un tizio? uno che passava per strada?). «Era in con­tatto con persone del ministero presso il quale aveva lavora­to De Santis» (persone? che persone: impiegati? uscieri? fun­zionari? chi?). «Risultato: zero su tutta la linea». Dunque, sempre se capisco bene, uno che non si sa chi sia passa da ca­sa Moratti e dice che vuole pedinare De Santis, sul conto del quale non reperisce un´informazione illecita (strano). Delle due, l´una: o De Santis è immacolato o Moratti s´è fatto fre­gare dal primo che passava. Al contrario Moratti deduce di non essere un visionario (mah). Punto 4. Tronchetti Provera e lo scandalo Telecom. «Sull´o­nestà e la buona fede di Marco garantisco io. Di più: ci met­to la mano sul fuoco». Beccantini: teme che possa essere tirata in ballo l´Inter? «No, nella maniera più categorica». Omissis. Punto 5. Tira aria di restaurazione. «Rossi era un picconato­re. Dava fastidio. Da quello che leggo sui giornali e vedo in tv, premesso che la libertà di opinione è sacra, noto un ritorno di facce e pensieri obliqui e ambigui». Moratti si riferisce a Luca Pancalli, ora commissario al posto di Guido Rossi? No. «Se Petrucci lo aiuta, sarà una diga». Si riferisce a Gigi Riva, vice commissario al posto di Albertini? No. «Riva è un patri­monio. Serio, competente, fedele alle istituzioni». Si riferisce a Gianni Petrucci? No. «Ultimamente si è mosso bene». Ce l´ha con Matarrese nuovo (?) presidente di Lega? Probabile. Ma se è così perché non lo dice? E, soprattutto, perché non chiede a Guido Rossi come mai non ha commissariato la Le­ga visto che ne aveva il potere e il dovere?
continua..

Salvatore Sarno 25.04.07 17:38| 
 |
Rispondi al commento

Home Page LA VERITA´ NON E´ IL MASSIMO (Giancarlo Padovan)
Non so se ci voglia più imprudenza o più impudenza a con­cedere interviste come quella rilasciata da Massimo Mo­ratti a Roberto Beccantini e pubblicata ieri da La Stampa. So, però, che merita di essere chiosata e commentata. Punto 1: Vieira. Moratti: «La scorsa stagione, zero espulsio­ni in tutto il campionato. Oggi, già una dopo tre partite. E tre giornate di squalifica: le sembra normale? Dimenticavo: ha cambiato maglia».

Dimentica molte altre cose il dottor Mo­ratti. Per esempio che Vieira («Mi ha colpito la sua educa­zione. Sembra un guerriero, è un signore») ha avuto tre tur­ni di squalifica per aver insultato l´arbitro e che la doppia am­monizione era sacrosanta, sempre che uno capisca di calcio e di regolamenti. Dimentica ancora, Moratti, che dieci giorni fa a Lisbona, all´esordio in Champions League, non arbitrava un italiano, ma Vieira puntualmente è stato espulso, come del resto accadde un anno fa con la Juve a Bruges. Dimenti­ca, infine, sempre Moratti, che la Juve è in serie B, non c´è più Moggi, non c´è più Giraudo. Né Galliani è più presidente di Lega, né Carraro della Federazione e che, nel frattempo, c´è stata Calciopoli. Voleva forse che gli ex juventini, ora che so­no all´Inter, venissero giudicati con leggi e norme compia­centi? Punto 2. Guido Rossi. Secondo Moratti non era in conflitto di interessi. Ovvero: «...c´è conflitto e conflitto. Soprattutto, c´è persona e persona». Ora, se capisco bene, Guido Rossi e gli amici dell´Inter e di Moratti sono ottime persone - secon­do Moratti - gli altri no. Evidentemente Moratti non ha mai sentito parlare della moglie di Cesare e della sua necessità di essere al di sopra di ogni sospetto.
continua...

Salvatore Sarno 25.04.07 17:29| 
 |
Rispondi al commento

caro Beppe scusa il tu in passato vedendo i tuoi spettacoli in dvd credevo fosse arrivato un profeta e che la gente come te dovesse avere in mano le redini del potere.Poi col passar degli anni capisco che cio' non e' possibile perche' anche tu ti lasci andare a cattiverie che niente hanno a che vedere con la gioia di noi interisti per uno scudetto vinto.non credo non l'ho mai pensato che Moratti fosse un santo come non lo e' chiunque abbia del potere te compreso.noi poveri umani oggi siamo felici di uno scudetto domani lo saranno gli juventini dopodomani i milanisti etc.etc. e i presidenti di queste societa' continueranno a fare i suoi loschi affari e tu antiinterista non farai commenti sui suoi scudetti ciao grazie

salvatore dau 25.04.07 17:20| 
 |
Rispondi al commento

Allora..Sig. Grillo io rispetto il suo impegno civile e i suoi punti di vista che spesso hanno aiutato anche me a vedere in un'altra prospettiva le cose che ci sono attorno a noi e per questo la ringrzio...questo però non fa di Lei un "Guru" spero, visto ormai vedo e sento sempre più gente che vede del marcio sempre me dovunque e questo a presindere dalle buone intenzioni è profondamente sbagliato. non si può vivere di solo scetticismo, se le cose non vanno bene inoltre uno si impegna affinchè cambino visto che, fino a prova contraria, ciò non è mai servito a nulla se non ad esarcerbare i toni delle discussioni.in uno spettacolo di 3-4 anni fa l'ho sentita dare la FIAT per morta, spacciata, sepolta...ora leggo e sento che sta tornando ad essere untraino, per la ns economia, un'azienda florida e sempre in crescita...forse il GRANDE BEPPE GRILLO si è sbagliato???? INCREDIBILE...sbaglia anche un GURU!!Moratti fa il suo lavoro, non è un santo nè un delinquente e certo non è MOGGI o GIRAUDO o tutti coloro che avevano reso i calcio schiavo della telefonia mobile e dei regalini di vario genere.In borsa le cose vanno e sono sempre andate in una certa maniera, per cui a meno che lei non abbia prove su aggiotaggio o trust io concorrenza sleale è pregato di parlar d'altro.

La saluto con stima e affetto immutat chiedendole però di togliersi la veste di guru e scendere sulla terra, selezionando meglio le cose di cui parlare e non drammatizzare i toni. problemi veri nel mondo ce ne sono già abbastanza..senza che qualcuno non contribuisca coi suoi panegirici a diffondere il male del 21esimo secolo: la cultura del sospetto.
Grazie

Angelo de Meo 25.04.07 16:59| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ammiro molto come hai spiegato i passaggi del sig. Moratti per guadagnare i soldi, ma io da interista sento legittimo lo scudetto, al di là dei soldi spesi e di come siano arrivati. Certo il dispiacere per chi ha perso i soldi c'è, ma non è più sentito uno scudetto vinto con un buco in bilancio e soldi scroccati, che uno scudetto vinto pagando gli arbitri?

Peppe Fumarola 25.04.07 16:47| 
 |
Rispondi al commento

Personalmente non ho mai creduto che Moratti sia un santo al di là di questa facciata da cosiddetto "presidente buono". Semplicemente perchè (e diciamocelo da decenni) la parola "calcio" è associata esclusivamente a interessi economici e finanziari. E' veramente triste notare che la cosa fondamentale di questo sport, e cioè la partita in se stessa, rappresenti un minuscolo puntino e che i tifosi (parlo di chi va allo stadio) non siano altro che una pedina di questo sporco business. Nessuno ha la coscienza pulita in questo mondo d'affari e chi manovra molti soldi (soprattutto in Italia) ha le mani nella merda, sempre che qualcuno abbia il coraggio e la voglia di riconoscerlo...
Credo che ormai quasi tutto sia stato contaminato da interessi...salviamo il salvabile..

Gabriele Lunardi 25.04.07 15:14| 
 |
Rispondi al commento

i tifosi, sempre e cmq sono una massa di teste di c...o.
io amo il gioco del calcio, lo seguo da sempre, preferisco una squadra piuttosto che altre ma non mi reputo un tifoso se tifoso vuol dire chiudere gli occhi quando si scoprono le proprie magagne ed essere avvelenato contro le altre squadre.
tutti questi tifosi alla don camillo dovrebbero farsi un bell'esame di coscienza e capire che se il calcio è uno schifo il 90% della colpa è loro.
esultate esultate che adriano prende 5 milioni di euro l'anno e non sa neanche allacciarsi le scarpe da solo, loro sono MILIARDARI e semi analfabeti e voi ai loro occhi siete un branco di nullatenenti nonchè loro unico sostentamento.
Oramai quasi tutti i CALCIATORI se ne fottono della bandiera, soltanto un branco di dementi esagitati possono ancora credere a queste cose.
festeggiate! festeggiate i miliardari!

nick micronde Commentatore in marcia al V2day 25.04.07 14:55| 
 |
Rispondi al commento

BEPPE E UN GRANDE, E INUTILE CHE VE LA PRENDETE X QUELLO CHE DICE. A MENO CHE NON ABBIATE LA COSCIENZA SPORCA........ interisti fattevi 2 conti di quanti soldi avete speso nell' ultima stagione di mercato per poi giocarverlo con il palermo e la roma hihihihi

luca mik 25.04.07 14:44| 
 |
Rispondi al commento

"Anziché con me, ..., gli avvocati della Juventus dovrebbero prendersela con la Cassazione che ha emesso la sentenza. Se avesse ritenuto innocenti gli imputati, avrebbe confermato l'assoluzione d'appello e respinto il ricorso dell'accusa. Invece ha accolto il ricorso della Procura di Torino contro l'appello, che dichiarava i fatti provati, ma non punibili in quanto la legge sulla frode sportiva 401/1989 non sarebbe applicabile al doping. Per la Suprema Corte, quell'assoluzione era sbagliata: la l. 401 si applica anche al doping, come sostenevano la Procura di Torino, che aveva chiesto di condannare, e il Tribunale di Torino, che aveva condannato. Purtroppo nel frattempo il reato è caduto in prescrizione, perciò la Corte non ha potuto annullare con rinvio a un nuovo processo d'appello che rimediasse all'errore dei giudici di secondo grado. Ha dovuto annullare senza rinvio: il reato c'era, ma rimane impunito. Ed era, questa, la parte più pregnante del processo, relativa alla mega-farmacia juventina: 300 specialità medicinali (espressamente dopanti o comunque riservate a malati gravi, roba che neanche in un cronicario) con cui venivano imbottiti i giocatori per migliorarne artificialmente le prestazioni. ... Tutto ciò ho scritto nel mio articolo e sfido chiunque a sostenere il contrario. Confermo pure che, se gli imputati volevano essere assolti nel merito, non avevano che da rinunciare alla prescrizione, che tutti sapevano imminente. Gli avvocati juventini sostengono, bizzarramente, che non si poteva più rinunciare. Sciocchezze. All'articolo 157 comma 7 del Codice penale si legge: "La prescrizione è sempre espressamente rinunciabile dall'imputato". "Sempre", a casa mia, vuol dire sempre. Anche in Cassazione. ... Bastava che depositassero in cancelleria o affidassero ai loro legali una dichiarazione di rinuncia alla prescrizione, e la Corte avrebbe disposto un nuovo processo d'appello. Ma, per rinunciare alla prescrizione, conviene essere innocenti".

Marco Travaglio

Alberto G. Commentatore certificato 25.04.07 14:39| 
 |
Rispondi al commento

Lo scorso campionato di serie A è stato falsato da moggino e compari, quello precedente idem.
E il campionato di serie B di quest'anno non è falsato?
Il rimedio peggiore dei mali.
Ci voleva tanto a togliere gli scudetti incriminati senza stravolgere le leghe?
Giustizia sommaria, se ti va in cancrena un dito ti tagliano il braccio.

Domenico Langui 25.04.07 14:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E' tutto vero, giusto e sacrosanto. Comunque, dirigenza e vergogne a parte; Interisti si nasce e io, modestamente, lo nacqui. FORZA INTER (quella vera).

Andrea Paolucci Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 25.04.07 14:16| 
 |
Rispondi al commento

Purtoppo non è questione di partite e di sport .
L'Italia è un paese senza ormai controllo ,dove i peggiori , gli incapaci e i delinquenti sono i migliori, dove l'informazione pilota spudoratamente l'opinione pubblica , il potere economico e finanziario è in mano a l'hobby strettamente legate alla politica e ormai nessuno si meraviglia, protesta , si incaz.. veramente più per niente!

guido rossi 25.04.07 14:16| 
 |
Rispondi al commento

Questo giorno l'ho atteso così tanto.....
é finalmente arrivato ma non posso godermelo davvero.
Ripensi agli anni passati,ripensi alle sofferenze,alle emozioni vissute intensamente.Ripenso alle vittorie più belle,alle sconfitte più dolorose.In ogni ricordo c'è Nico,divenuto interista per la mia amicizia,per non lasciarmi solo in mezzo a tutti quegli juventini alle elementari.Ricordo il nostro abbraccio dopo la finale di coppa UEFA con la Lazio (3-0),la nostra gioia più bella.Cerco di ricordare lo scudetto dell'89,ma non ci riesco,è troppo lontano.
Lui ci manca tanto.Ciò che ci resta sono i ricordi,tanti,belli,intensi.
Ma ci manca un ricordo del genere,il ricordo di uno scudetto vinto e festeggiato insieme;pensare che ci sarebbe dovuto essere ci fa male,ci fa odiare chi ce lo ha negato,ci fa incazzare con chi,pur conoscendoci,non capisce quanto quello dello scorso anno ci era dovuto per quello defraudato del '98, e quello di quest'anno è più vero di tanti dei loro.Fra tanti hanni loro avranno solo tanti bei ricordi,noi sapremo sempre che ce ne mancherà uno fondamentale.
Ci manchi tanto "fratello",oggi più che mai.
Da lassù sorridi siamo CAMPIONI D'ITALIA per la quindicesima volta..............

Angelo Sergio 25.04.07 14:05| 
 |
Rispondi al commento

Ciao a tutti
l'avra chiesto un miliardo di persone a Beppe Grillo ma io ci riprovo: perche non creiamo un partito, che non si chieri, che abbia come obbiettivo solo quello di rompere le scatole a questi politici muffosi e impostati che non sanno fare altro che farsi gli affari loro. Oh, non saranno tutti così, ma avere un partito che nasca non con la pretesa di arrivare al potere ma che si ponga in contrasto con le abitudini politiche che ci sono adesso, che abbia a cuore il bene del mondo e dell'ambiente e delle persone, e che invogli chi ha dentro le capacità, e non ha il coraggio o la voglia di buttarsi in politica perche ormai non ci crede piu. Ho scritto di getto quello che covo da tanto dentro, e non penso di essere sola. Ora torno a lavare i piatti. Buona giornata a tutti voi!
Lucia

Lucia Lanciotti 25.04.07 13:15| 
 |
Rispondi al commento

Che tristezza leggere questo blog e trovare tutti questi commenti di juventini inaciditi che ... pretendono di fare la morale agli altri !!!!
Non bisogna nascondersi dietro un dito: non c'era bisogno dello scandalo Calciopoli per farci capire che nel calcio italiano c'era qualcosa di strano... Se a vincere sono sempre gli stessi, è chiaro che il gioco è truccato.

luigi spalletti 25.04.07 13:07| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

In Sardegna nei pressi di Sarroch a 20.000 metri da Cagliari una raffineria Saras ha devastato irrimedibilmente km e km di costa.
Con poche briciole in più in busta paga i Moratti hanno regalato ad un paese tumori a non finire e spiaggie fetide e inquinate. Gli "angeli" morattiani sono stati gli ultimi in Europa ad usare i filtri.
Sono così onesti che pagano anche 50.000,00 l'anno euro un usciere ammalatosi di tumore all'ipofisi per evitare che lui, altri (ridotti peggio) e i familiari dei numerosi defunti gli facciano causa chiedendo risarcimenti milionari che non permetterebbero al Dentone di comprarsi Buffon!!!
Se gli Agnelli sono più o meno marci o i Berlusconi o che ne so altre ricche famiglie, che vuol dire?
Ah vero poi fanno benificenza.... ahha si ripulisocno la coscienza nel più becero spirito filantropo che si possa immaginare, dopo aver rubato allo stato anche l'anima!!
E i tifosi!Gli basta un nuovo acquisto e gli si risolve la vita!
Illusi! Moratti è Marcio dentro, il fatto che sia in numerosa e altolocata compagnia non significa nulla!
Addio tifosi con il prosciutto negli occhi!!

Mirko Masala 25.04.07 13:02| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non ho letto tutti i commenti quindi scusatemi se mi ripeto.
Bisogna anche considerare che nessuno ha mai fatto intercettazioni all'Inter.. come mai solo a Juve e Milan? Forse perché il Tronchetto era allo stesso tempo leader della telecom e azionista dell'inter?

Michele Beatrice 25.04.07 12:59| 
 |
Rispondi al commento

Onestà, lealtà sportiva???
Non credo che l'inter ne possa vantare il privilegio di rispettarla.
Moratti - memoria corta - dovrebbe chiedere ad Oriali e Recoba come mai hanno patteggiato la pena per il falso passaporto dell'uruguagio che ha permesso all'inter di schierare 6 extracomunitari (Recoba compreso)in luogo dei 5 previsti.
Orbene Recoba in quelle partite avrà pur segnato, fatto vincere con i suoi gol l'Inter e fatto perdere altre squadre. Alcune di queste sono retrocesse per non aver preso punti con L'inter, ovvero se non ci fosse stato Recoba avrebbero potuto pareggiare o vincere quella partita.
Questo come va definito formazione creativa?, driblare le regole? fare tunnel agli avversari? o forse è una tattica di gioco che è privilegio esclusivo dell'Inter e dei Moratti.
Io ho giocato tanti anni nelle serie minori e se una squadra barava schierando un giocatore non tesserato, sotto falso nome o squalifcato non solo perdeva la partita ma veniva inflitta anche una riduzione di punti.
Nel caso dell'Inter nulla di tutto questo, forse perchè Recoba alla fine viene considerato Italiano per usucapione e un pò perchè Moratti fino allo scorso anno faceva compassione. Difatti una cosa la sapeva fare molto bene: spendere milioni e milioni di euro e perdere tutto quello che c'era da perdere. Non è da tutti, questo è un privilegio di pochi, anzi di alcuni eletti.
Quest'anno poi al di là dei meriti sportivi ma consideriamo che l'Inter ha giocato un campionato senza avversari, ovvero quei pochi hanno dovuto pensare prima ad arrivare a quota 0 punti e poi a risalire la china.
Un vestito fatto su misura fa fare certamente figura!!!
Moratti ha comunque dimostrato di essere ancora forte nel perdere, vedi Valencia.
Qui oltre alla Champion hanno perso anche la faccia, posto che il buon Moratti invece di punire i suoi giocatori per il comportamento non civile oltre che sportivo avuto ha addirittura proposto ricorso alla Uefa.
I soldi non possono comprare l'onore

Libero Laudano 25.04.07 12:28| 
 
  • Currently 3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

la lealtà sportiva con cui questo scudetto é stato conquistato e legittimamente meritato non ha nulla a che vedere con quanto tu, Beppe, riporti nel tuo intervento riguardo alla presunta aria di ingenua bonarietà del presidente Massimo Moratti. Ci sarà tempo e modo di discutere sulle pecche, professionali e morali del Moratti investitore, ma le gioie sportive non possono essere messe in discussioni da argomenti poco pertinenti. Il titolo dato al tuo post perciò mi sembra realmente disperisivo e fuori luogo. Spero che il ruolo di socratico tafano non diventi ormai l'ennesimo imperativo categorico di un gioco di ruoli.

"E allora cominciano le liti perchè ogni pupo vuol portato il suo rispetto, non tanto per quello che dentro di sè sente d'essere quanto per la parte che deve rappresentare fuori.
A quattrocchi non é contento nessuno della sua parte, ma dagli altri la vuole rispettata"

(Pirandello)

Paolo Cappelletti 25.04.07 11:51| 
 |
Rispondi al commento

non ne sono molto convinto....anche perche in Italia si puo' rubare legalmente!!!!!!!!!!!

GianMaria Le Mura 25.04.07 11:50| 
 
  • Currently 1/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

FORZA INTER
FORZA INTER

FORZA INTER
FORZA INTER

FORZA INTER
FORZA INTER

FORZA INTER
FORZA INTER

bruno anselmo Commentatore in marcia al V2day 25.04.07 11:36| 
 |
Rispondi al commento

RIPETO LA DOMANDA MAL FORMULATA. MI DOMANDO DAVVERO CHE COSA FACCIANO IN CONCRETO TUTTI I MORATTI PER LE MOLTE MIGLIAIA DI GIOVANI CHE LAVORANO A MILANO E PERIFERIA FACENDO UN LAVORO DA VERI E PROPRI SCHIAVI PERCHE' SONO SENZA UN VERO CONTRATTO DI LAVORO, NATI PRECARI E DESTINATI AD ESSERLO PER TUTTA LA VITA. NON FANNO PARTE DI QUEI GRAN FURBI CHE SFRUTTANO LA MISERIA ALTRUI PER ARRICCHIRSI SPUDORATAMENTE SEMPRE PIU', GRAZIE AI NOSTRI POLITICI CHE APPROVANO LEGGI CAPESTRO PER CHI HA BISOGNO ASSOLUTO DI LAVORARE PER NON MORIRE DI FAME?

CARLO DI CARLO 25.04.07 11:33| 
 |
Rispondi al commento

se il calcio fosse uno sport pulito, intanto ci sarebbe un tetto massimo agli investimenti così da permettere di essere tutti competitivi allo stesso modo, cosi che potrebbe vincere lo scudetto anche una squadra di periferia o un Palermo ad esempio che nonostante abbia un buon organico non potrà mai competere con le superpotenze, perché in Formula 1 non vincerà mai il mondiale la SuperAguri e fin che non ci saranno regole uguali per tutti, già dall'inizio, non si potrà mai avere un campionato leale e pulito.
In campo ogni domenica non scendono Inter, Fiorentina, Milan, Juve ecc... ma Pirelli, Della Valle, Mediaset, Fiat ecc ecc...

come si può dire che i vecchi campionati siano stati falsati visto che ogni volta che si alza un polverone viene tutto di nuovo insabbiato?

Se siamo davvero sportivi ragazzi, andiamo a vedere le partite di calcio dei campionati minori, quelle degli allievi e dei primavera, quelle dei ragazzi che sudano per giocare e non per comprarsi la Maserati o la Porsche..

Diamo vita a questo spettacolo e lasciamo chiudere gli stadi, intanto appena ci scappa un morto subito lo Stato che corre ai ripari, nel calcio di oggi vige solo una regola: fare sempre ovunque e comunque INTERESSI.

Non è più uno sport, è solo un mondo marcio e sporcato dai soldi, quei soldi che faranno vincere sempre i soliti, quei soldi che metteranno a tacere le solite bocche, quei soldi che infileranno allo stesso modo gli aghi nelle braccia dei loro atleti ecc ecc.

Riflettete voi che ogni domenica seguite in trasferta la vostra squadra, voi che comprate le partite su Sky, ma cosa diamine andate a fare? a vedere la vostra squadra o a riempire le tasche di miliardari?????

Se il calcio fosse ancora uno sport, ci sarebbe una giustizia equa, si radierebbero squadre grandi e piccole, invece basta andare a leggere i bilanci delle società di serie A e B per rendersi conto che è tutto un complotto. E lo Stato la fa da padrone in questo mondo.

Uno juventino, sportivo

simone b. Commentatore certificato 25.04.07 11:33| 
 |
Rispondi al commento

BIANCONERI CONNECTION
Chi decide il destino della squadra più amata d'Italia

Il ritorno di Umberto Agnelli nella cabina di regia della Juve ridisegna dal '94 la nomenclatura bianconera. Il nume tutelare chiama alla guida della società Antonio Giraudo (suo uomo di fiducia), come amministratore delegato; Luciano Moggi (re incontrastato del calcio-mercato), come direttore generale; e Roberto Bettega (bandiera dello squadrone di Trapattoni), come vice presidente. Presidente, ma con poteri più che altro di rappresentanza, è l'avvocato Vittorio Chiusano.

Si ridisegnano anche le strategie. Si punta ai traguardi massimi (la scelta di Marcello Lippi alla guida tecnica si rivela felicissima) senza trascurare le esigenze di bilancio. Anche a costo di sacrificare di volta in volta sul mercato alcuni degli uomini più rappresentativi (Roberto Baggio, Gianluca Vialli, Fabrizio Ravanelli, Christian Vieri). E si ratifica infine un accordo di sinergie commerciali con il Milan.

Gli effetti del nuovo corso juventino si sentono anche in Federazione. Nel dicembre '96 una delle prime vittime è Antonio Matarrese, detronizzato dalla presidenza della Federcalcio per non aver appoggiato con sufficiente convinzione la candidatura della Corea del Sud (area strategica, si mormora, per gli interessi Fiat) ai mondiali del 2002. Al suo posto viene eletto Luciano Nizzola, grande amico di Moggi dai tempi in cui entrambi erano dirigenti del Torino. Un legame che tutt'oggi continua, nella consuetudine delle partite a carte in un paio di ristoranti torinesi e a volte anche nei ritiri della Nazionale. Alla presidenza della Lega calcio sale intanto, con l'appoggio degli squadroni del Nord, Franco Carraro, ex presidente prima del Milan e poi del Coni.

Il settore arbitrale rimane per qualche anno in mano a Paolo Casarin, ex arbitro internazionale, personalità forte, non invisa ai club dominanti. Ma Casarin col tempo entra in rotta di collisione con Nizzola, che all'inizio di questo campion

Buccino Yuri 25.04.07 11:23| 
 |
Rispondi al commento

Caro Grillo, hai fatto centro!! Chissà chi c' era dietro a Calciopoli... ma guarda un po': il Tronchetto dell' infelicità, ma che strano! Calciopoli è nata per via delle intercettazioni telefoniche, ma non credo che Tronchetti, padrone di Telecom e dei telefoni, si vada ad autointercettarsi... Comunque sono certo che i mali del calcio non si sono estinti con l' uscita di scena di Moggi. La verità è che Moggi, anche se era e resta un gran filibustiere, è stato usato come capro espiatorio. In realtà tutti nel mondo pallonaro erano consapevoli dei traffici di Moggi e tutti, ma proprio tutti facevano finta di niente. L' Inter anche se non ha vinto diversi Scudetti per via di Lucianone, comunque è sempre entrata in Champions. E ricordo che con un entrata in Champions League, anche se ai preliminari, si guadagna il doppio o il triplo di quello che si guadagna vincendo uno scudetto... Dunque l' Inter, nonostante Moggi, comunque ci guadagnava sopra. E' meglio che gli interisti la smettano di parlare di scudetto dell' onestà e cazzate varie.

Francesco Scabar 25.04.07 11:01| 
 |
Rispondi al commento

Io capisco che questo blog deve dare notizie ogni giorno, e per far questo ovviamente Grillo a volte spara un po' di ca....e che mischia alla verità. Ma lei ha idea della storia della famiglia Moratti? ha idea di quante iniziative di solidarietà e associazioni no profit vengono finanaziate da Massimo Moratti? Sa chi è stato ed è tutt'ora il principale sostenitore di Emergency e San Patrignano? e le assicuro Beppe, potrei continuare per ore. Le speculazioni finanziarie sono certamente un male ma i questo in Moratti hanno rivali molto più quotati e famigerati. e poi vogliamo per caso magari parlare dei soldi spesi negli anni per la Juventus dalla famiglia Agnelli che poi giustamente per salvaguardare la cassaforte IFIL mettevano gli operai in cassa integrazione e chiedevano i soldi ALLO STATO ITALIANO INDEBITATO DEGLI ANNI 70 E 80? I Moratti in questoa e tante altre cose sono dei santarellini a confronto.
Una riflesione per conludere. Ma non è che a lei quelli che vincono danno fastidio?

Alberto D'Argenio 25.04.07 10:59| 
 
  • Currently 2.3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Complimenti Beppe Grillo !!! dal DAL MOLIN al DAL MOGGIN, nella lunga storia fra guelfi e ghibellini, hai dimostrato di non essere super partes, bensi' un qualsiasi COZZOLINO tifoso juventino, anche tu (non pensavo) fai parte della truppa che a maggio dello scorso anno a Bari intonava : IL FINE GIUSTIFICA I MEZZI.

Parlare delle attivita' sociali della famiglia moratti ? ( emergency + campus in sudamerica e altro) no vero ? non ti sembra di essere uguale a quelli che credi di giudicare ?

Ti saluto distintamente (comunque)

giuseppe cesario 25.04.07 10:57| 
 |
Rispondi al commento

Baci a tutti, anche agli juventini!
Anzi, ALLE JUVENTINE!!!!!!

fabio bru 25.04.07 10:24| 
 
  • Currently 3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

Ciao Beppe!
Sai qual'è il problema della mia INTER ? Il tronchetto dell'infelicità, poi lo so che Max è, diciamo dei fratelli, il più svampitello, va beh, dai, ma non è cattivo.
Approfitto, visto che siamo in orbita calcio, per fare una domanda ai miei cugini: MA IL MILAN, HA IL PORTIERE DI RISERVA??????
Auguroni cugini, ricordatevi che avete voi in mano il tricolore in Europa!

fabio bru 25.04.07 10:04| 
 |
Rispondi al commento

BRAVO,BEPPE,CHE CERCHI DI FAR CAPIRE AGLI ITALIANI CHE I MORATTI BATTONO PER FURBIZIA PERFINO SILVIO. A QUANTO PARE IL MILAN NON REGGE PIU' IL CONFRONTO CON L'INTER E LA JUVE E' STATA FATTA SPARIRE ALMENO PER UN PO'. MI DOMANDO PERO'
CHE COSA FACCIANO I MORATTI PER FERMARE IL DEGRADO AMBIENTALE DI MILANO O PER I NUOVI SCHIAVI DI GIOVANI CHE LAVORANO SENZA ALCUN FUTURO. MA DAVVERO IL CALCIO CONTA PIU' DEL NOSTRO FUTURO E DEL FUTURO DEI NOSTRI FIGLI?
CERCHIAMO DI CAPIRE CHE SONO I TROPPO FURBI CHE SCHIAVIZZANO I TROPPO FESSI.

CARLO DI CARLO 25.04.07 09:21| 
 |
Rispondi al commento

Anche tu Beppe, portavoce del popolo intero, difensore dei diritti della gente, anche tu nella giostra pro moggi, chi ti da' l'unto del signore per giudicare la famiglia moratti ? la storia del fratello scarso, mah sei anche tu come tutti gli altri, mi ero illuso vedendoti a vicenza contro il dal molin, non pensavo di doverti vedere a fare il tribuno del popolo "juventino". Le lotte sociali, le ingiustizie sociali, non hanno nulla a che vedere con il calcio.

ciao

giuseppe cesario 25.04.07 08:44| 
 |
Rispondi al commento

Il fratello scarso Moratti ha come compagno di merende uno che di ruberie se neintende... scarso anche lui per come ha amministrato Telecom ma furbo quanto basta per attingere al tesoretto della compagnia telefonica.
Lo scudetto dell'inter è inquinato dai soldi che tronchetto ci ha messo.....

astronik lucano doc 25.04.07 07:58| 
 |
Rispondi al commento

29 sono 29 restano ....

ermanno coppini 25.04.07 03:48| 
 
  • Currently 3.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

A pensar male molte volte ci si azzecca: Telecom-Pirelli, ossia il Trochetto e Madre Moratti di Calcutta,i vertici dell'Inter, guarda caso, vincono lo scudetto dopo lo scandalo del Calcio, in cui loro erano solo semplici spettatori. Totò avrebbe elegantemente detto: "ma fatemi il piacere!". Chiediamoci come mai non è mai comparsa un intercettazione che inguaiasse anche l'Inter? Uno strano conflitto di interessi vero? Come poteva la Telecom-Pirelli-Inter far venire allo scoperto un'intercettazione che riguardava se stessa? Comunque complimenti all' "Internazionale del furto", meglio di così non si poteva fare, in un solo campionato avete fatto fuori tutte le vostre più insidiose concorrenti, alcune solo penalizzate, un'altra e la sola, chissà perchè, retrocessa! Ma che stò dicendo, non diciamo queste cose, altrimenti Madre Moratti di Calcutta, che è permaloso, si potrebbe offendere. Godetevi interisti i vostri due ultimi scudetti, uno a tavolino, l'altro, praticamente giocato tra voi e i dilettanti allo sbaraglio. Ma che bravi!

Marcello Allegri 25.04.07 02:07| 
 |
Rispondi al commento

Sì, vabbeh..ma che tristezza! Tutti o quasi i commenti di juventini interisti milanisti e chi più ne ha ne metta che si rinfacciano l'un l'altro quanto hanno rubato e chi di più tra tutti! Io penso che il punto sia un altro: questo scudetto non lo ha vinto nessuno, ma non lo dico per fare moralismo di seconda segata, ma perchè ormai il calcio in Italia è veramente morto, e siamo a livelli tali di schifo da parte delle persone che queste preferiscono persino andare a teatro piuttosto che alle partite di calcio ( ultimi dati di un mese fa su Reubblica e Corriere on line: teatro batte calcio 14 milionie passa contro 11). E questo in un paese che al massimo legge Metro e City in metropolitana..figuratevi che gliene frega del teatro!! Il popolo italiano senza calcio si recicla come può, ma il calcio prima che si recicli del tutto e diventi biodegradabile temo ce ne vorrà ..

Isak Dinesen 25.04.07 02:04| 
 |
Rispondi al commento

http://espresso.repubblica.it/dettaglio-archivio/1212999

date unì occhiata a quegli onestoni e pulitoni dell' Inter favolosa degli anni 60, che squadrone, per forza, erano dopati come cavalli............

leggi l'articolo.

Football is dead

cheech marin Commentatore in marcia al V2day 25.04.07 00:45| 
 |
Rispondi al commento

Trattasi di qualunquismo calcistico: tutti rubano, tutti sono ladri alla stessa maniera, Moggi come Moratti etc.
Ma scusate se Moggi ruba quanto Moratti e di Berlusconi neanche parliamo (uno che c'aveva un boss mafioso a casa), ma allora ma che lo seguite a fare il calcio...
Per me tutti rubano ma nona alla stessa maniera, quello che ha fatto Moggi nel calcio non ha eguali, nella storia. Chi vuole difenderlo attaccando Moratti è penoso. Solo chi giudica da sopra le parti ha ragione di parlare, gli altri perfavore riflettano su dieci anni di farse!


a tutti coloro che dicono che l inter deve godersi qst momento...a che pro...qual è il motivo?ci fanno cosi pena..non credo a me no.e calcio o meno, basta con queste ingiustizie, con questa ricerca di arricchirsi a spese del clima dell a mbiente e delle persone...... sabotiamo il calcio vi prego !!! e cercate un modo di eliminare tutti questi furboni vi prego trovate un modo

alessandra bonadies 24.04.07 22:54| 
 |
Rispondi al commento

Progetto di legge: 1638 (Fase iter Camera: 1^ lettura)

"Disposizioni in materia di intercettazioni telefoniche ed ambientali e di pubblicità degli atti di indagine"

Presenti 454
Votanti 447
Astenuti 7
Maggioranza 224
Hanno votato sì 447

In Bulgaria non avrebbero saputo fare di meglio. Peccato solo per quei 176 deputati che non essendo presenti in aula non hanno contribuito in modo ancora più eclatante all'en plein...ma d'altronde si sa, il 28% di dipendenti che si fanno i c...i loro pagati con i nostri soldi invece che stare in aula è più che fisiologico, no?

Qualcuno sa dirmi come hanno votato i deputati IdV? Non riesco ad estrapolare il dato dal sito della Camera, esiste un'altra fonte?

IMPUNITI
FALSI
TRADITORI
IMPOSTORI
BASTA
VERGOGNA
RESET
ALTCTRLCANC

Loro e tutti i giornalisti/editori che stanno IGNORANDO VOLUTAMENTE la gravità della legge.

BEEEEEPPPPPEEEEE, VOGLIAMO UN TUO APPELLO PER UNA MANIFESTAZIONE DI CITTADINI INCAZZATI A ROMA, COSA ASPETTI? LANCIA LA PROPOSTA, DACCI UNA DATA E ALLA CAMPAGNA CI PENSIAMO NOI !!!
LA NOSTRA PAZIENZA SI STA ESAURENDO !!!!!

Cristina M. Commentatore certificato 24.04.07 22:45| 
 |
Rispondi al commento

>>>>

Osse 'e prugne!
Avite a parlà sempre e quattrini.
Ma chisto, è u sito de i camorristi.
Avite a mannare messaggi mafiosi
ai sigguri incravattati?
Come maje nun parlate mai de i
napulitani, dei siciliani, dei romani...
insomma dei veri interessi del
popolo italiani?
Comme? Ah capisc'amme!
Duvete tene o fetentume incapricciato
co a capa!
Ammodoché nun pozza accapì na mazza.

Approposite, ma che cazzulone e partito è
nato? Je che avive avvotato pe lo partito
mio, nducazze se ne iuto?

*

Ciro Musella 24.04.07 22:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

L'Inter lo scudetto lo ha vinto solo perchè ha giocato contro nessuno... se no non ce l'avrebbe mai fatta!!!
Con la Juve in B e il Milan con la penalizzazione... è stato troppo facile!!!Vedremo l'hanno prossimo con tutte le squadre che partono a pari punti se ci riuscirrà.... Visto la figuraccia che ha fatto nelle partite importanti della Champions!Una squadra capace arriva alla fine.... non si perde a metà.....
Cmq tutti divono ringraziare il Sig. Moggi che non ha parlato perchè, io credo, che il campionato di A difficilmente si sarebbe fatto quest'anno!!!

Claudia Torazza 24.04.07 22:06| 
 
  • Currently 3.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento
Discussione

I soldi per l’Inter Massimo Moratti li prende da qui, da questo piccolo paese sulle coste sarde. Ma non sentitevi esclusi: anche voi contribuite a investire sulla squadra. Ogni volta che pagate la bolletta della luce.
A Sarroch (Cagliari) sorge lo stabilimento di raffinazione della Saras, società di famiglia dei petrolieri Moratti, fondata nel 1962 da papà Angelo (già presidente dell’Inter). Dal satellite l’impianto è di gran lunga più vasto dell’agglomerato urbano. È sulla costa,per permettere l’attracco delle petroliere:un quarto del petrolio trasportato via nave nel mondo passa di qua, dal mare della Sardegna.È la più grande raffineria di petrolio del Mediterraneo per capacità produttiva:15 milioni di tonnellate l’anno di petrolio grezzo trattato,che per la maggior parte viene da Libia e Mare del Nord. Tra i clienti Shell, Repsol, Total, Eni, Q8, Tamoil.

I conti di Saras sono ottimi: 5,5 miliardi di euro di ricavi nel 2005, un bel più 48% rispetto al 2004, e utili per 332 milioni (ancora: più 47% sul 2004).
E nei primi mesi del 2006 le cose marciano anche meglio, con risultati netti che raddoppiano rispetto allo stesso periodo del 2005. Saras dà lavoro a 1.600 persone. Ma il vero gioiello dell’azienda sta nell’angolo sudorientale dell’impianto: è la centrale elettrica Sarlux. La Sarlux è una società posseduta al 100% da Saras.
La centrale produce energia elettrica bruciando scarti di lavorazione che la Saras produce raffinando il petrolio. Questo scarto si chiama tar, detto “olio combustibile pesante”, una pece semi solida che potrebbe essere utilizzata per fare bitume, e che per essere bruciata viene gassificata e irrorata di ossigeno.
È un combustibile altamente inquinante, molto più del metano di solito utilizzato nelle centrali elettriche. L’impianto brucia 150 tonnellate di tar l’ora che rilasciano CO2, ossidi di azoto ed emissioni molto inquinanti. Continua qui:http://www.altreconomia.it/index.php?module=subjects&func=viewpage&pageid=362

Paolo Margari Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 24.04.07 21:50| 
 |
Rispondi al commento

i moratti fanno pena!

Paolo Margari Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 24.04.07 21:42| 
 |
Rispondi al commento

per quanto riguarda l' inter...penso che si sia meritato questo scudetto...perchè era al suo livello, questo in fin dei conti, fra punti di squalifica alle squadre partecipanti e squadre precipitate ( giustamente ) in B non' è stato niente altro che un campionato di di serie B BIS...a farla da padrone è stata l' unica squadra che poteva permettersi di acquistare giocatori e giocare in tutta scioltezza... la vera inter l' abbiamo vista nelle partite importanti.. e si è dimostrata la squadra che è....sopravvalutata!
il prossimo anno ( se non ci saranno altri giochetti ) lo scudetto se lo giocherà a pari punti con gli altri..allora e solo allora potrà dimostrare di essere la squadra che tanto i media ci hanno spacciato quest' anno!
comodo giocare un campionato dove le uniche squadre rinforzate e in assenza di penalizzazioni erano quelle salite dalla B!
Ricordo ai signori interisti che il prossimo anno ritornano la juve e il napoli allora sì, saranno "uccelli per diabetici" !

mauro novarese Commentatore in marcia al V2day 24.04.07 21:35| 
 |
Rispondi al commento

max palazzi ...

"""si sarà anche gobbi, ma beoti come te.."""

Ringrazio per la gentilezza, in realtà sono molto + deficiente di quanto credi...

"""papà morattino che sembrerebbe si comprava arbitri"""

Dov'è il problema? Come con Moggi, con prova provata doveva andare in B....

"""Vorrei sottolineare che Moggi è stato assai ambito da Moratti & Company per molto tempo.."""

Cosa fatta capo ha......fosse stato assunto dall'Inter (ma ciò, ahitè, non è) sarebbe valsa la stessa cosa....serie B fin troppo leggera, che cambia?

""Capo 3""

Rimane il fatto: Gea 300 giocatori 20/30 allenatori....poi succede che:
Giuve B(Siena)-Giuve 0-3 all'ottavo del primo tempo.....a te il giudizio.....

"""Capo 4"""

Fai una panoramica con tutti i tifosi di serie A......senti un pò qual'è la squadra con la quale hanno l'impressione di partire 0-1......

"""Capo 5"""

Come sopra...fai un sondaggio e chiedi qual'è la squadra che può entrare coi Kalashnikov....

"""Capo 6"""

Il Milan è la squadra che ha preso Oliveira e ha lasciato Ibra all'Inter.........ed è la squadra di quel presidente che ha dichiarato: "a Natale abbiamo già raggiunto l'Inter......."

"""Ora vado a vedere il milan, sperando che passi, perchè, da juventino, ti dico che è giusto che stiamo in b e che il milan, a differenza dell'inter, è una squadra vera. Saluti!!!"""

"Ho fatto tutto questo per proteggere la Giuve contro coloro che hanno dalla loro parte il potere delle TV......" parole e musica del sig. Moggi Luciano.....ovvio, si riferiva all'Inter.....

Ps.
Dopo 18 anni l'Inter ha vinto lo scudetto sul campo......va bene che il simpatico Subcomandante Massimo si è circondato di una schiera di cerebrolesi ma.........che abbia inficiato sui risultati per arrivare 2/3 mi pare un po azzardato!!
Per le altre malefatte....va bene la fucilazione?
Ok, la pena l'abbiamo stabilita......manca solo un giudice che ti dia ragione.....Suerte...

Saluti nerazzurri bipartisan.....


maurizio spina Commentatore certificato 24.04.07 21:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Propongo un argomento di discussione che riporta le nostre forze di polizia, sempre fedeli alle bieche logiche squadriste, e l'opinione pubblica a confrontarsi con la vergogna della violenza fine a se stessa.
Mi indigna e offende dover riconoscere che sebbene sia trascorso parecchio tempo dai tragici fatti del G8 il nostro paese non abbia maturato la consapevolezza della necessità di cambiare la politica e la dirigenza delle nostre forze di polizia.
L'esame delle immagini della recente partita di Roma tra la squadra locale e quella del Manchester mette in evidenza che continuare a parlare di responsabilità di singoli e di comportamenti deviati di qualcuno significa perdurare in un atteggiamento mistificatorio che conferma, qualora ce ne fosse ancora bisogno, la forte esigenza di un cambio al vertice di comando nelle nostre forze di polizia e di un approccio politico diverso alla soluzione delle legittime esigenze di ordine pubblico.
Fintanto che certi atteggiamenti, palesemente illegali e affatto ispirati dalla legittima necessità di situazioni particolarissime e contingenti, verranno coperti dai massimi responsabili delle nostre forze di polizia e dalla nostra classe politico-istituzionale si otterrà forse lo scopo di insabbiare e tutelare un presunto interesse collettivo e superiore ma certamente non si potranno evitare critiche certe e vere relative alla illegittimità e alla violenza dei comportamenti assunti nella prassi quotidiana della polizia italiana.
Non ci si meravigli allora se, con questi insegnamenti, ogni tanto qualche sbirro ci lascia le penne.
I primi responsabili di ciò sono proprio da cercare nella dirigenza istituzionale e politica.

umberto t. Commentatore certificato 24.04.07 21:09| 
 |
Rispondi al commento

cortesemente... ma come non lo sapevate che in Italia tutto funziona così dal tempo del Vittorio Emanuele II°, il padre della nordista patria. Un tempo si finaziavano spedizioni di mille (più o meno), oggi si finanziano tiratori di calci ad un pallone. E così che va il mondo. Fare busines è l'imperativo categorico.

Giancarlo Rizzo 24.04.07 21:03| 
 |
Rispondi al commento

caro Beppe,
ma dico..un presidente vince dopo 18 anni, avesse rubato sto scudetto..guardati la classifica...avesse rubato per campionati successivi..no,ha subito l'impossibile,è sotto gli occhi di tutti..nn sarà un santo x carità..e tu utilizzi questo momento per dire una cosa del genere..è disumano..oltretutto dandogli pure dello scarso... tutto quello che vuoi, ma saresti passibile del reato di abuso del blog, un offesa all'animo degli sportivi, ti sei allargato troppo nel giudizio..
come dice il tuo amico Di Pietro, in merito alla tua opinione:"E che c'azzecca"

vabbè, lavori tanto,avrai del sonno arretrato..good night

Dino Mattera 24.04.07 20:54| 
 |
Rispondi al commento

6) "Forse non e' un caso che il Milan, quest'anno, si sia beccato una ventina di punti di distacco e abbia lasciato 6 punti sul campo."

Caro mio, il milan non ha potuto fare la campagna acquisti.. e non c'era morattino a sperperare 200 milioni dei notri euro l'anno (altro che abramovich..) avessero dato lo scudetto al milan sarebbe stato più serio..

Ora vado a vedere il milan, sperando che passi, perchè, da juventino, ti dico che è giusto che stiamo in b e che il milan, a differenza dell'inter, è una squadra vera. Saluti!!!

max palazzi Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 24.04.07 20:26| 
 |
Rispondi al commento

5 "La Giuve poteva entrare con mazze da baseball, agli altri fischiavano i sospiri.....
L'Inter, dal canto suo, poteva agire su cose che non inficiano i 90 minuti: passaporti, artifizi contabili, pedinamenti....."

cioè tu tifi per una squadra in cui gioca Materazzi.. ci sono le immagini caro mio (decine e decine) di suoi comportamenti violenti e antisportivi (non solo fallacci, ma anche gomitate e cazzottoni e insulti..)
e ti ricordo che per Ibra hanno usato la prova televisiva per squalificarlo 3 giornate, quando a Cordoba (che lo aveva provocato e poi si era fatta una sceneggiatina) non hanno fatto nulla.. capperi che potere ste Moggi!

max palazzi Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 24.04.07 20:22| 
 |
Rispondi al commento

4) "Al di la' degli episodi singoli (gli arbitri subiscono cmq il fascino della grande squadra, quindi anche dell'Inter) spesso e' piu' importante il metro che si usa."

Inter fasdcino della grande squadra!!
fino a 8 mesi fa, prima del golpe, l'Inter era tutto tranne che una grande squadra.. e guarda caso hanno cominciato a cercare i giocatori della juve.. ma che strano.. che contorsionismi logici.. con voi seedorf e pirlo erano due brocchi, oggi al milan sono campioni!!

max palazzi Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 24.04.07 20:19| 
 |
Rispondi al commento

3)"Del sistema Moggi ormai si sa tutto (chi non vuol vedere e' caso a parte) controllo di 300 giocatori e 30 allenatori, controllo di designatori e arbitri. Insomma controllo sostanziale delle variabile che possono condizionare i 90 minuti di gioco......"

A parte che tra questi signori sembra ci fosse pur sir Mancini.. ma, anche se tu avessi ragione, ricorda che il 5 maggio in campo Moggi non c'era e l'inter è riuscita a perdere contro una squadra, la Lazio, che gli voleva regalare la partita (pensa quanto potesse essere potente davvero Moggi) ricorda pure la papera di Peruzzi e il calcio d'angolo regalato di Couto... (questo sì da indagine)e con i tifosi laziali che tifavano per l'Inter!!! siete ridicoli!!! avete perso 4-2 con materazzino che piangeva come un agnello!!!!!!!!!!!!!!!
Moggi era così potente che a Perugia hanno dimenticato il regolamento pur di fargli perdere lo scudetto..

max palazzi Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 24.04.07 20:15| 
 |
Rispondi al commento

Il milan prende i soldi da Berlusconi (che mai risponderà alla domanda "dove ha preso i soldi?"), la juve dalla fiat (che nel corso degli anni ha preso contributi statali come nessuno, ma i giocatori li compra e li paga benino anche lei).. Ma i conti in tasca si fanno solo all'Inter.. (e per altro nn viene fuori niente di sporco a quanto pare..) Senza rubare, vinciamo senza rubare...

Marco Viganò 24.04.07 20:13| 
 
  • Currently 3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

alla c.a. di:

maurizio spina Commentatore certificato 24.04.07 18:59
_______________________________

si sarà anche gobbi, ma beoti come te.. vorrei fare alcune osservazioni alle tue fesserie.. sulla premessa che la b della juve sarà anche giusta, ma personaggi come te fanno sbellicare..

1)"la Juve controllava tutto sin dagli anni '70"

hai ragione: ma ricorda che negli anni '60, l'unico momento di gloria di tutta la storia Inter, era l'inter di allodi e papà morattino che sembrerebbe si comprava arbitri (non lo dicono gli juventini, lo dicono gli inglesi) e dopavano come i cavalli i giocatori (lo dice il fratello di Mazzola, non uno juventino, ed i tumori che si sono portati via un sacco di calciatori del tempo)

2)"La Giuve tramite Fiat e Boniperti tenne botta ancora un po' e poi perse il controllo a favore di Napoli, Milan e, talora, Samp....
Che si fa? Ovvio....si assume Moggi..."

Vorrei sottolineare che Moggi è stato assai ambito da Moratti & Company per molto tempo.. ma che non si è mai fatta la cosa perchè l'ambiente dell'inter è farcito di tali e tanti incompetenti (strapagati) da spaventare anche un kamikaze..

max palazzi Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 24.04.07 20:12| 
 |
Rispondi al commento

la storia è sempre stata uguale. non c'è evoluzione o progresso. cambiano le forme in cui si manifesta, ma i principi permangono.
il moderno ci serve per sfuggire all'idea della morte, che ci assale quando stiamo soli con noi stessi, quando capiamo che ciò che facciamo è inutile e non ci darà la stabilità che cerchiamo.
in questo mondo come nell'universo non esiste permanenza, tutto è instabile, eppure tutto è immobile.
cercare di cambiare ciò che sta al nostro esterno è un'impresa vana, impossibile. per arrivare a cogliere questa verità, se mai ci arriveremo, bisogna capire che non possiamo agire coscientemente neanche su noi stessi.
l'azione più giusta nelle nostre possibilità è la stasi. che non è un'azione. osservare ciò che si muove in noi e fuori di noi e in questo modo imparare, crescere.

sembra follia. eppure mi sembra più insensato lottare per o contro un'utopia, che è ogni astrazione della mente, che non si realizzerà da "nessuna parte".

il mondo non cambia. sono gli stolti che cambiano punto di vista e lo vedono diverso.

amen

andrea cogoni 24.04.07 19:51| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Quote percentuali della Banca Centrale Europea detenute dalle singole banche centrali nazionali

Banca Centrale Nazionale
Quota

Nationale Bank van België/Banque Nationale de Belgique
2,8297%

Danmarks Nationalbank
1,7216%

Deutsche Bundesbank
23,4040%

Bank of Greece
2,1614%

Banco de España
8,7801%

Banque de France
16,5175%

Central Bank and Financial Services Authority of Ireland
1,0254%

Banca d'Italia
14,5726%

Banque centrale du Luxembourg
0,1708%

De Nederlandsche Bank
4,4323%

Oesterreichische Nationalbank
2,3019%

Banco de Portugal
2,0129%

Suomen Pankki
1,4298%

Sveriges Riksbank
2,6636%

Bank of England
15,9764%

TOTALE
100,0000%



Le quote di partecipazione dei proprietari della BCE indicano in quali percentuali viene ripartito il signor...io tra le singole Banche Centrali Nazionali.

Nota: Le banche centrali nazionali d'Inghilterra, Svezia e Danimarca (segnate in corsivo) percepiscono il reddito da signora..io dell'Euro nonostante non lo abbiano adottato e continuino a mantenere le proprie valute nazionali



Fonte: Banca Centrale Europea


antonio soru 24.04.07 19:44| 
 
  • Currently 1/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ultimo intervento sul calcio; benchè interista, ho cose mooolto più importanti a cui pensare.
Faccio notare che l'unica società che negli ultimi anni è stata processata per doping è stata (toh, strano) la Juve. Nel '94, quando entro' alla Juve, il Sig. Moggi era già conosciuto da qualche procura e, viste le referenze, fu ovviamente subito assunto per risollevare (USANDO QUALSIASI MEZZO) le sorti bianconere. Naturalmente bastava che un giornalista, degno di questo nome, si fosse informato sul curriculum di questo signore...questa è un'altra storia.
Le accuse per gli ex dirigenti bianconeri sono per ASSOCIAZIONE A DELINQUERE, capito? A S S O C I A Z I O N E A D E L I N Q U E R E!!!!!
Il Sig. Gabriele Oriali, accusato per la storia dei passaporti falsi, si è preso le sue responsabilità, è andato davanti ad un giudice, ha patteggiato la pena ed è stato giustamente condannato. Faccio notare la "sottile" differenza.
Moratti ha fatto intercettare gli arbitri?? Troppo tardi ha cominciato, troppo tardi; è questa semmai la sua colpa.
Scusa eh Beppe, ma sei diventato calciofilo solo ora che l'Inter ha vinto il campionato?
Perchè quando è scoppiata calciopoli ( o meglio juventopoli) non hai fatto un post sulle centinaia di telefonate registrate dai carabinieri che riguardavano gli schifosi intrallazzi che permettevano alla juve di vincere?
Non ti interessava? Più che legittimo, ma perchè te ne interessi ora che l'Inter ha vinto lo scudetto?

P.S. Se potessimo fare giustizia a ritroso nel tempo, la juve avrebbe gli stessi scudetti della Pro-Patria.

Saletti Walter Commentatore certificato 24.04.07 19:44| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione

ONESTI CHI?


WWW.DOSSIERINTER.COM

Arturo Lindi 24.04.07 19:42| 
 |
Rispondi al commento

x Mario Z. Appunto visto che non capisci di calcio non scrivere che fai piu' bella figura ...

Pier Demontis 24.04.07 19:41| 
 
  • Currently 1/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento
Discussione

http://www.petitiononline.com/17011967/petition.htm

ragazzi è ora che facciamo qualcosa per riequilibrare la nostra politica.... ci sono ancora pochissime firme....

FIRMATE


http://www.petitiononline.com/17011967/petition.htm


www.comincialitalia.net

giulia gazzola Commentatore certificato 24.04.07 19:41| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Lo so, non dovrei intervenire perchè non capisco di calcio...
Vi rendete conto che ci sono interisti che sono diventati maggiorenni senza mai vedere vincere la propria squadra, ma è traumatico!

mario z. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 24.04.07 19:36| 
 
  • Currently 3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

Gli stadi come le arene di un tempo, sono progettate appositamente per indirizzarne la rabbia e il malessere del popolo, allo scopo di evitare ribellioni verso il potere.

lucA utopiA (vergognatevi.com) Commentatore certificato 24.04.07 19:36| 
 |
Rispondi al commento

Mi piacerebbe che le persone che scrivono in questo blog riuscissero almeno in questo spazio a lasciare da parte le proprie convinzioni politiche o sportive. Solo così si può riuscire veramente a parlare in modo obiettivo di un argomento o di un fatto. Per quanto riguarda l'aspetto sportivo purtroppo la sportività nel vero senso della parola è qualcosa che in Italia è davvero rara: sono anch'io un tifoso, tifo il Cagliari, ma non ho nessun problema a dire che se fosse stato in qualche modo dimostrato una truffa sportiva messa in atto da dirigenti o tesserati della mia squadra del cuore, avrei preferito vederla sprofondare in serie C2, e non sarei certo andato in giro con uno striscione con scritto :"giù le mani dal Cagliari" come invece ho visto fare dai tifosi delle squadre coinvolte in calciopoli. La giustizia in Italia non esiste, perchè giornalisti e tifosi che non sanno cosa vuol dire SPORT preferiscono vincere con la truffa piuttosto che perdere onestamente.
P.s. Per quanto riguarda gli arbitraggi ne ho visto di tutti i colori e vi assicuro che i peggiori non sono stati contro la juventus, ma a San Siro contro l'inter (es. pugni in faccia visibili dall' ultimo anello dello stadio ma non dalla tria arbitrale). NON E'CAMBIATO NIENTE!!!

Marco Meloni Commentatore in marcia al V2day 24.04.07 19:35| 
 
  • Currently 3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

• Passaporto falso di Recoba per passare da comunitario e superare i limiti al numero degli extra
Moratti ha ottenuto da Guido Rossi (quello super partes) lo scudetto per un tributo all’onestà nerazzurra e “ha dimenticato” che il suo direttore generale Lele Oriali ed il suo pupillo Alvaro Recoba hanno da pochissimo patteggiato una pena per aver falsificato il passaporto (Recoba non aveva antenati in Europa) e ricettato patente rubata (quella di Recoba) e sono stati condannati a 6 mesi di carcere ciascuno (tramutata in pena pecuniaria di 21.420 euro).
Moratti forse non ricorda che c’è un tetto all’ingaggio di extracomunitari e superare quel tetto significa voler imbrogliare chi, regolarmente, ne utilizza il numero consentito.

Ps: Nel 2001 il St Etienne è retrocesso in B a causa della penalizzazione di 7 punti e della multa comminata per i passaporti falsi del brasiliano Alex e dell’ucraino Levitsky (ha impiegato 3 anni per risalire in Ligue 1)

• Patente di Recoba risultata rubata alla motorizzazione di Latina (ricettazione)

• Kallon fermato per nandrolone (l’Inter dichiara che lo usava per i brufoli)

• Martins fermato dalla società stessa per ematocrito alto prima di Cagliari-Inter

• Pagamento fideiussione fuori tempo 3 anni fa, ma poi, di nascosto, fatta risultare “regolare” tramite atto doloso
(l’Inter sarebbe stata cancellata dal campionato ed oggi non esisterebbe più)

• L’Inter nel 2006 è da tre mesi sotto inchiesta dalla procura di Milano per plusvalenze, inchiesta ancora in corso

• L’Inter nel 2001 è stata sotto inchiesta dalla procura di Roma per plusvalenze, di quella inchiesta non si hanno più notizie

• Mancini, il moralizzatore, che accetta (a Firenze) il patentino preso illecitamente grazie al sistema di cui parla male
da www.dossierinter.com

Yuri Di Gioia 24.04.07 19:33| 
 |
Rispondi al commento

c è il nuovo post-----

MOSTRO MOSTRUOSO.. (nuovo mostro..) Commentatore certificato 24.04.07 19:33| 
 
  • Currently 1/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Ehhh caro Paolo....05/05/02.....
Tu non fai i conti con la capacita' degl'Interisti di attutire la sconfitta.
Per l'Interista, perdere, e' una vera e propria arte.
E' chi e' abituato a vincere anche barando al solitario, che vomita scompostamente accuse bruciando a piu' non posso!
Dire che l'Interista sa perdere.....e' come dire che la terra e' rotonda, Berlusconi e' un nano, i destri non pagano le tasse, la Giuve ruba da trent'anni......

Saluti nerazzurri bipartisan.....

maurizio spina 24.04.07 18:30
__________________________________________________

Ah povero Maurizio neanche dopo diciott'anni di oblio, sti juventini vi lasciano in pace a godervi "lo scudetto degli onesti" (e con il Petroliere e il Tronchetto stai sicuro che l'onestà è dilagante ;)).

Però quanta banalità e retorica quando sconfini nel "tifo" sia esso politico o calcistico.....

Vebbene che la juve ruba da 30 anni (cosa tutta da dimostrare) ma ricordati che in serie B ci siamo finiti senza prove (e anche se forse le tirerà fuori la nuova inchiesta,ricordati che le intercettazioni non costituiscono prova). E non parliamo dei 2 titoli tolti che fanno il primo precedente della storia.

Noto però con piacere che la nuova classe arbitrale viene difesa a spada tratta da quegli altri "onesti" dei giornalisti sportivi che anni addietro invece non lesinavano mai attacchi incredibili.
Si dice "lasciamoli lavorare, questi sono onesti e se fanno qualche errore perdoniamoli, lasciamoli crescere"
....peccato che anche le conferme dei VECCHI dirigenti del calcio (stesse facce dagli anni 80 in poi) dimostrino che IL PALLONE HA SOLO CAMBIATO PADRONE

xchè quando ti vedi un arbitro che a 2 metri davanti a un giocatore con campo libero che porta via la palla di mano ad un'altro che sta per calciare a botta sicura e fa finta di non vedere, è evidente che abbia ricevuto un ORDINE....oppure che è completamente cieco!

Per il momento però non voglio ulteriormente infierire, godetevela ;)

Paolo Cicerone Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 24.04.07 19:31| 
 
  • Currently 1/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento
Discussione

è si ninni hai ragione infatti Moratti è un santo!! è sicuramente tu NON sei interista!!!

Informati dove vanno parte dei soldi che si paga nella bolletta alla voce energie rinnovabili! poi vedi che diventa un pò meno santo!

Roberto Moretti 24.04.07 19:20| 
 |
Rispondi al commento

MIO FRATELLO E' FIGLIO UNICO PERCHE' E' CONVINTO CHE MORATTI IL PIU' ONESTO DEL MONDO

fernanda d. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 24.04.07 19:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

L'Italia è proprio una repubblica democratica fondata sul calcio.. Non appena gli si tocca il Moratti di turno... esce fuori la bestialità.

Beppe, non ti curar di loro.. guarda e passa!

silvia marga 24.04.07 19:15| 
 |
Rispondi al commento

contento lui contenti tutti. Io vedo solo un bambinone viziato di 60 anni e piu', che come presidente (e uomo),non ha un briciolo di personalita', ma purtroppo per lui solo tanta passione per uno sport con cui lui non c'entra nulla. io detesto berlusconi e da milanista dico che coi soldi spesi da moratti berlusconi avrebbe vinto venti scudetti , ma fortunatamente silvio ha fiuto per gli affari e si intende di calcio, quindi meglio cosi'. per concludere dico solo che se moratti aveva molti soldi e non sapeva dove buttarli , poteva dedicarsi ad aiutare chi muore di fame quotidianamente e non regalarli ad individui spregievoli quali i suoi giocatori scarsi , comprati da dirigenti scarsi , che di tutto hanno bisogno , ma non di soldi per uscire dalla situazione disperata in cui si trovano.Mi dispiace moto per moratti e tutta la sua arrogantissima famiglia borghese. ciao beppe.

Marco M. Commentatore certificato 24.04.07 19:15| 
 
  • Currently 3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

segue commento di Salvatore Romano
Moggi rappresenta il Cusani della situazione.Ha già dichiarato che comincerà a parlare e il mondo calcistico trema.Un personaggio che non possiede nè banche,nè giornali e nè televisioni cosa vuoi che comandi?Cerca di districarsi e di adeguarsi.La dirigenza della Juventus ha mantenuto un atteggiamento rinunciatario perchè per spezzare i continui ricatti berlusconiani(Mediaset aveva tutto l'interesse ad avere la juve alleata,più tifosi più tessere premium)doveva far uscire anche il comportamento di Moggi.La cosiddetta Calciopoli 2 non fa poi tanto notizia.Perchè vi chiederate?Semplicemente perchè il tribunale di Milano ha finito di scrivere alcune pagine sul dossieraggio Telecom nel quale c'era anche il dossier della Juventus.L'anno passato tutti blateravano di fantomatiche cupole,ma gli ultimi risvolti sulla rete spionistica Telecom,esperta nel creare dossier farlocchi e addirittura di inserimento nelle linee telefoniche,potrebbero capovolgere la situazione.Infatti i primi a pubblicare le intercettazioni di Moggi furono Mediaset e la Gazzetta dello Sport pensando che gli italioti si bevessero la pataccata.Purtroppo per loro subito furono pubblicate intercettazioni a carico di altri dirigenti e giunti in prossimità del Milan si sono fermati.Le telefonate moggiane non corrispondono coi risultati e questo che si evince dalla sentenza sportiva.Allora per ovviare a questo inconveniente qualcuno ha fatto sparire il documento(Borrelli lo ha passato a "Palazzi") sugli arbitri indagati per farlo riapparire con altri 3 con schede telefoniche estere che non hanno intercettazioni,solo un Moggi:"Pronto",Pairetto:"Sono Gigi".C'è poi una sequela di 42 telefonate di Moggi a Bertini prima guarda caso di Juventus-Milan ed eccoti che Galliani,l'uomo che sussurava agli arbitri e ai guardalinee,si è lanciato in un incredibile vittimismo lui che con il suo Milan doveva essere in serie c1!La Lega ha eletto Moratti e Galliani rappresentanti della Lega!

Salvatore Romano 24.04.07 19:13| 
 |
Rispondi al commento

Meglio o peggio per loro!la cosa grave è che noi dobbiamo avere un computer collegato per sapere sempre la verità di ciò che accade in Italia e nel mondo,una verità o l'altra?Possibile che questi tg non sanno fare altro che allarmismi,tipo la siccità che ogni anno da vent'anni incombe alle porte dell'estate?Ormai esistono due categorie di esseri umani ,i creduloni e gli scettici che usano la propria esperienza e la propria fede.Inoltre,per capire che tutti i media ci urlano pensando di essere carismatici per convincerci delle balle,si vede dal fatto che tutti dicono le stesse cose.Ad un vecchio agente della CIA reduce dal Vietnam gli fu chiesto quali orribili cose egli avesse fatto in quella guerra,ed egli non volle mai rivelarle.Allora gli fu chiesto,vista la sua reticenza,cosa avesse imparato dall vita,lui rispose:che cosa ho imparato?Questo:che niente in questo mondo è come ti viene detto.Tanto per cominciare l'intervento a Rozzano di Grillo è stato infatti completamente girato a modo loro.Comunque l'agente in questione parlava di questo mondo,il mondo sul quale domina l'ipocrisia e la menzogna.Ora i tg,lo stesso giorno con lo stesso allarme,tanto per deviare l'attenzione,hano dato l'allarme siccità,non è che voglio "privatizzare all'italiana " la Pioggia?Il fatto è comunque che ci stanno manipolando ,influenzando,perchè poteri forti che mirano alla riduzione della popolazione umana,vogliono farci morire ora di sete,domani di obesità,dopodomani di aids,e coì via.

stefano masetti 24.04.07 19:06| 
 |
Rispondi al commento

OT

Art. 594 Codice Penale - Ingiuria -

1. Chiunque offende l'onore o il decoro di una persona presente è punito con la reclusione fino a sei mesi o con la multa fino a L. 1 milione.
2. Alla stessa pena soggiace chi commette il fatto mediante comunicazione telegrafica o telefonica, o con scritti o disegni, diretti alla persona offesa.
3. La pena è della reclusione fino a un anno o della multa fino a L. 2 milioni, se l'offesa consiste nell'attribuzione di un fatto determinato.
4. Le pene sono aumentate qualora l'offesa sia commessa in presenza di più persone.

Art 595 Codice Penale - Diffamazione -

1. Chiunque, fuori dei casi indicati nell'articolo precedente, comunicando con più persone, offende l'altrui reputazione, è punito con la reclusione fino a un anno o con la multa fino a L. 2 milioni.
2. Se l'offesa consiste nell'attribuzione di un fatto determinato, la pena è della reclusione fino a due anni, ovvero della multa fino a L. 4 milioni.
3. Se l'offesa è recata col mezzo della stampa o con qualsiasi altro mezzo di pubblicità, ovvero in atto pubblico, la pena è della reclusione da sei mesi a tre anni o della multa non inferiore a L. 1 milione.

REGOLAMENTO BLOG DI BEPPE GRILLO

Non sono consentiti:
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)


COL PLACET DEI MIEI AMICI TAGLI(EGGI)ATORI...

La_Verde_Milonga _Inquieta Commentatore certificato 24.04.07 19:05| 
 
  • Currently 1.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento
Discussione

OT

CRONOLOGIA

1)La faccia come il culo.
2)Non ammorbare il blog con la tua presenza spammante trollino scemino.
3)Così, caro ammasso d'alghe in putrefazione con tanto di nick,
4)Previsione azzeccata, rieccoti a giocare a bugiardino con ribaltino.
5)Toj de caz.
6)PUSSAVIA e portati via anche l'altra zozzeria, la sbavas, tornate nel sito di forzaidioti.
7)LA VERDE MINCHIONGA??
8)Non OT, dedicato a te. T'è rot e caz.
9)E' uno spasso vedere come certe testine tirino le conclusioni. Verde milonga devi averci le alghe al posto dei neuroni.
10)BE GUARDI SIG. MINCHIONGA,
11)Sei uno spammer straccia coglioni e non altro.
12)Poi, giochiamo a bugiardino un'altra volta se proprio insisti e mi troverai disponibile a perdere tempo a giocare a bugiardino, lo trovo così deficiente, quanto te.

CONTINUA...(?)


La_Verde_Milonga _Inquieta Commentatore certificato 24.04.07 19:03| 
 
  • Currently 1/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

REGOLAMENTO BLOG DI BEPPE GRILLO

Non sono consentiti:
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

IO STO VIOLANDO LA LEGGE!!! O CAPITO BEPPE SEI ANCHE TU COLLUSO CON QUESTI AD ASSOCIAZIONE A DELINQUERE DI STAMPO MAFIOSO IO NON ISTIGO NULLA DICO LA VERITA,CHE FA MALEEEE!!!!! ARIFAFANCU.O

antonio soru 24.04.07 18:59| 
 
  • Currently 1/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

Il Gobbo deambula a fatica e dimentica in fretta...

Intervallo calcistico...
Per non dimenticare....
La Giuve controllava i campionati fin dagli anni 70. Quando i calciatori erano di proprieta' delle societa e la Fiat controllava sostanzialmente tutto, in Italia. La pressione psicologica sui fischietti andava da se, in questo mondo sostanzialmente chiuso.
All'inizio degli anni 80 successero sostanzialmente 3 cose.
1) Progressiva immissione di stranieri...
2) Svincolo...
3) Ingresso di procuratori e avventurieri in un mondo che si era aperto...
La Giuve tramite Fiat e Boniperti tenne botta ancora un po' e poi perse il controllo a favore di Napoli, Milan e, talora, Samp....
Che si fa? Ovvio....si assume Moggi...
Del sistema Moggi ormai si sa tutto (chi non vuol vedere e' caso a parte) controllo di 300 giocatori e 30 allenatori, controllo di designatori e arbitri. Insomma controllo sostanziale delle variabile che possono condizionare i 90 minuti di gioco......
Al di la' degli episodi singoli (gli arbitri subiscono cmq il fascino della grande squadra, quindi anche dell'Inter) spesso e' piu' importante il metro che si usa.
La Giuve poteva entrare con mazze da baseball, agli altri fischiavano i sospiri.....
L'Inter, dal canto suo, poteva agire su cose che non inficiano i 90 minuti: passaporti, artifizi contabili, pedinamenti.....
Tutto cio' e' sufficiente per mandarci a fare derby con Pro Patria e Albinoleffe? Se qualcuno ci manda, non ho nulla da obiettare, fate pure.
Di sicuro, il sistema Moggi era migliore del sistema Moratti e l'asse privilegiato col Milan assicurava, massimo, il secondo posto.
Forse non e' un caso che il Milan, quest'anno, si sia beccato una ventina di punti di distacco e abbia lasciato 6 punti sul campo.
Ps.
Il mio interesse si limita all'espressione tecnica del gioco........se sara' B, C1 o se Moratti/Tronchetti andranno in galera per eventuali malefatte......non puo' fregarmene di meno...

Saluti nerazzurri bipartisan..

maurizio spina Commentatore certificato 24.04.07 18:59| 
 |
Rispondi al commento

Perchè l'Inter è uscita pulita dallo scandalo Calcio-Arbitri-Moggi-Juve?!?!?!!?Facile....le intercettazioni chi le ha fatte?!? Telecom e Tim....tutto si spiega tutto torna....nessuno è pulito in questo calcio del cazzo!aboliamo il calcio definitivamente!

Pesenti Andrea 24.04.07 18:51| 
 
  • Currently 3.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Beppe che ca..o me ne frega di moratti e del calcio ci sono problemi molto più seri e tu non ne parli stai coprendo questa ASSOCIAZIONE A DELINQUERE DI STAMPO MAFFIOSO,QUESTI POLITICI CORROTI SIA DI DESTRA CHE DI SINISTRA E CENTRO.
ANNO VIOLATO LA COSTITUZIONE ANNO VIOLATO TUTTO QUELLO CHE CERA DA VIOLARE,COME LA CHIAMATE QUESTA SITUAZIONE: IO LA DEFINISCO UNA DITTATTURAAAA,PIù STIAMO A GUARDARE E PEGGIO SARA DENUNCIAMO LO STATO PER VILAZIONE DELLA COSTITUZIONE E CHE LA BANCA D'ITALIA RITORNI AL POPOLO CHE E SOVRANO COME DICE LA COSTITUZIONE.
BEPPE CA..O NON TI SOPORTO PIU O DENUNCI SU QUESTO CA..O DI BLOG COSA ANNO COMBINATO A PARTIRE DAL 1992 AD OGGI STI CA..O DI POLITICI,
PER ESEMPIO PRODI DALEMA DRAGHI AMATO PADO ASCHIOPPA ECC.ECC... ALTRIMENTI ANCHE TU FAI PARTE DI QUESTA ASSOCIAZIONE A DELINQUERE DI STAMPO MAFFIOSO.....FANCU.O.BEPPE.......

antonio soru 24.04.07 18:47| 
 
  • Currently 2.3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

http://mondoinformato.blogspot.com/
http://mondoinformato.blogspot.com/
blog nuovo nuovo di zecca visitatelo ciao a tutto lo staff (sto sostenendo beppe grillo nel mio blog)

alessio v. Commentatore certificato 24.04.07 18:45| 
 |
Rispondi al commento

OT

Art. 594 Codice Penale - Ingiuria -

1. Chiunque offende l'onore o il decoro di una persona presente è punito con la reclusione fino a sei mesi o con la multa fino a L. 1 milione.
2. Alla stessa pena soggiace chi commette il fatto mediante comunicazione telegrafica o telefonica, o con scritti o disegni, diretti alla persona offesa.
3. La pena è della reclusione fino a un anno o della multa fino a L. 2 milioni, se l'offesa consiste nell'attribuzione di un fatto determinato.
4. Le pene sono aumentate qualora l'offesa sia commessa in presenza di più persone.

Art 595 Codice Penale - Diffamazione -

1. Chiunque, fuori dei casi indicati nell'articolo precedente, comunicando con più persone, offende l'altrui reputazione, è punito con la reclusione fino a un anno o con la multa fino a L. 2 milioni.
2. Se l'offesa consiste nell'attribuzione di un fatto determinato, la pena è della reclusione fino a due anni, ovvero della multa fino a L. 4 milioni.
3. Se l'offesa è recata col mezzo della stampa o con qualsiasi altro mezzo di pubblicità, ovvero in atto pubblico, la pena è della reclusione da sei mesi a tre anni o della multa non inferiore a L. 1 milione.

REGOLAMENTO BLOG DI BEPPE GRILLO

Non sono consentiti:
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

La_Verde_Milonga _Inquieta Commentatore certificato 24.04.07 18:42| 
 
  • Currently 1/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento

Beppe che ca..o me ne frega di moratti e del calcio ci sono problemi molto più seri e tu non ne parli stai coprendo questa ASSOCIAZIONE A DELINQUERE DI STAMPO MAFFIOSO,QUESTI POLITICI CORROTI SIA DI DESTRA CHE DI SINISTRA E CENTRO.
ANNO VIOLATO LA COSTITUZIONE ANNO VIOLATO TUTTO QUELLO CHE CERA DA VIOLARE,COME LA CHIAMATE QUESTA SITUAZIONE: IO LA DEFINISCO UNA DITTATTURAAAA,PIù STIAMO A GUARDARE E PEGGIO SARA DENUNCIAMO LO STATO PER VILAZIONE DELLA COSTITUZIONE E CHE LA BANCA D'ITALIA RITORNI AL POPOLO CHE E SOVRANO COME DICE LA COSTITUZIONE.
BEPPE CA..O NON TI SOPORTO PIU O DENUNCI SU QUESTO CA..O DI BLOG COSA ANNO COMBINATO A PARTIRE DAL 1992 AD OGGI STI CA..O DI POLITICI,
PER ESEMPIO PRODI DALEMA DRAGHI AMATO PADO ASCHIOPPA ECC.ECC... ALTRIMENTI ANCHE TU FAI PARTE DI QUESTA ASSOCIAZIONE A DELINQUERE DI STAMPO MAFFIOSO.....FANCU.O.BEPPE....

antonio soru 24.04.07 18:41| 
 |
Rispondi al commento

http://mondoinformato.blogspot.com/
http://mondoinformato.blogspot.com/
blog nuovo nuovo di zecca visitatelo ciao a tutto lo staff (sto sostenendo beppe grillo nel mio blog)

alessio v. Commentatore certificato 24.04.07 18:40| 
 |
Rispondi al commento

Davide C 24.04.07 18:24

UN COLPO AL CERCHIO E UNO ALLA BOTTE


Prendo spunto dal post di Davide per mettere in evidenza un paio di cosette che usualmente mi attirano addosso l'odio di ENTRAMBE le correnti di pensiero su Berlusconi

A Davide faccio notare che se il nano è stato assolto nel caso di Telecinco, ciò non è successo per svariati altri processi in Italia in cui il reato è stato PRESCRITTO ("casualmente" dopo che lui aveva fatto approvare una legge che diminuiva i termini della prescrizione) o addirittura ASSOLTO PERCHE' IL FATTO NON COSTITUISCE (PIU') REATO (sempre "casualmente" dopo una delle ormai celebri leggi ad personam)

D'altra parte c'è da notare che ci sono ANCHE DECINE di processi basati sul NULLA aperti "casualmente" quando Berlusconi è entrato in politica

Se da una parte il nano è COLPEVOLE di SVARIATI REATI e si è salvato grazie alle sue leggi ad personam, è evidente che c'è QUALCUNO, dall'altra parte, in grado di scatenare una vera e propria persecuzione giudiziaria, facendo aprire da un giorno all'altro PIU' DI 70 PROCEDIMENTI, la maggior parte dei quali senza alcun fondamento, contro un avversario politico

Invito tutti a riflettere sul marcio che c'è dalla propria parte

S i m o n e D e P r o s p e r i 24.04.07 18:40| 
 
  • Currently 3.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

2006 SEMPRE A PROPOSITO DELLO SCUDETTO DELL’ONESTA’

La senatrice Maria Burani Procaccini propone un’interrogazione al ministro dello sport Melandri. Avanza pesanti dubbi sul processo a Calciopoli e punta l’indice sul subcommissario della Figc, Paolo Nicoletti.
“Scudetto 2005-2006 ai nerazzurri? Sarebbe uno scandalo visto che il vice commissario della Figc lavora per la famiglia Moratti”.
Paolo è il figlio dell’avvocato Francesco Nicoletti, originario di Dipignano, in provincia di Cosenza, trasferitosi negli Anni Sessanta a Milano per divenire stretto collaboratore e legale di fiducia di Angelo Moratti. Nicoletti, dunque, è legato da rapporti professionali con la Saras della famiglia Moratti.
Questo è un altro di quelli che faranno un calcio nuovo.
da www.dossierinter.com

Yuri Di Gioia 24.04.07 18:39| 
 
  • Currently 3.4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento

La farsa di questo campionato si identifica nella frase di Beccalossi di domenica scorsa:"Bene gli ultimi due campionati,ma adesso è giusto partire senza penalizzazioni,poi l'anno prossimo c'è anche la Juve".Chissà cosa intendeva...Un altro che farebbe bene ad informarsi è Elio del gruppo musicale Elio e le storie tese.Domenica,durante il programma della Ventura,ha dichiarato:"Un gruppo di tifosi interisti ha denunciato Moggi che ha accusato il defunto Facchetti di firmare false fideussioni.Il ricavato della vittoria della causa andrà in Africa per la costruzione di nuovi pozzi".Tanto per cominciare non è Moggi che lo dice,ma Gazzoni Frascara ed è scritto agli atti di un'indagine della magistartura tutt'ora in corso;poi vorrei sapere di chhe pozzi parla...Forse pozzi d'acqua pozzi petroliferi?In un paese dove chi è indagato è colpevole e chi ha una sentenza di condanna passata in prescrizione è un perseguitato o innocente questi signori andrebbero presi a calci in c..o.Chi informa dovrebbe prima essere a conoscenza dei fatti,ma i fatti in questo paese non sono importanti;sono importanti le opinioni e l'appartenenza politica,in questo caso calcistica.L'immagine di vittima costruita ad arte da giornalisti e uomini dello spettacolo,soprattutto comici,è stata bene congeniata.Ma è bene che tutti coloro che pensano che il processo di Napoli finisca con una condanna di Moggi stiano attenti perchè quel processo potrebbe darci molte sorprese.La giustizia sportiva ha riconosciuto colpevole la Juventus solo della violazione continua dell'art.1 del codice sportivo(perpetrata da tutti i dirigenti di serie a),ma non dell'art.6 quello che in poche parole definisce l'illecito.Ma siccome i coglioni italioti andavano accontentati hanno creato un aborto giuridico dicendo che la volazione continua dell'art. 1 porta inevitabilmante alla violazione dell'art 6.Bene è come se io prendendo 5 multe per divieto di sosta avessi ucciso una persona investendola...ma va bene così continua

Salvatore Romano 24.04.07 18:36| 
 
  • Currently 3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

Beppe che ca..o me ne frega di moratti e del calcio ci sono problemi molto più seri e tu non ne parli stai coprendo questa ASSOCIAZIONE A DELINQUERE DI STAMPO MAFFIOSO,QUESTI POLITICI CORROTI SIA DI DESTRA CHE DI SINISTRA E CENTRO.
ANNO VIOLATO LA COSTITUZIONE ANNO VIOLATO TUTTO QUELLO CHE CERA DA VIOLARE,COME LA CHIAMATE QUESTA SITUAZIONE: IO LA DEFINISCO UNA DITTATTURAAAA,PIù STIAMO A GUARDARE E PEGGIO SARA DENUNCIAMO LO STATO PER VILAZIONE DELLA COSTITUZIONE E CHE LA BANCA D'ITALIA RITORNI AL POPOLO CHE E SOVRANO COME DICE LA COSTITUZIONE.
BEPPE CA..O NON TI SOPORTO PIU O DENUNCI SU QUESTO CA..O DI BLOG COSA ANNO COMBINATO A PARTIRE DAL 1992 AD OGGI STI CA..O DI POLITICI,
PER ESEMPIO PRODI DALEMA DRAGHI AMATO PADO ASCHIOPPA ECC.ECC... ALTRIMENTI ANCHE TU FAI PARTE DI QUESTA ASSOCIAZIONE A DELINQUERE DI STAMPO MAFFIOSO.....FANCU.O.BEPPE....

antonio soru 24.04.07 18:33| 
 |
Rispondi al commento

2006 UN BEL SOSPETTO

lo Spezia un anno fa apparteneva a Moratti; è stata venduta ad una società che appartiene ad una Fiduciaria parmense; nessuno conosce (chissà perché) il proprietario attuale di tale Fiduciaria parmense; se si tratta di Moratti o di un suo parente fino al quarto grado, è illecito (punibile con la revoca dello scudetto revocato ad altri e retrocessione)
da www.dossierinter.com


E' la quinta volta che scrivo questo post ma viene puntualmente eliminato, l'ultima volta questo pomeriggio: non contiene nulla di volgare ed offensivo (come molti altri che restano pubblicati), sarà che la verità deve essere nascosta? VERGOGNA!!!

lascia perdere "caro grilletto", facci capire: te la prendi con gli amici di tronchetto per colpire il tuo nemico personale? O semplicemente devi sputare su tutto ciò che lui tocca? Sai di scrivere falsità oppure fai finta di non saperlo? Non risulta da nessuna parte che vieri sia stato "intercettato" ma siccome la realtà non ti conviene tu, come fai spesso, la cambi!

quando si ha uno strumento potente come questo blog sarebbe meglio accendere il cervello quando ci scrivi e soprattutto stare attento a sciverci cose vere, ma a te non riesce tanto bene...

non so chi sia peggio: l'imbroglione o chi si erge a nemico degli imbroglioni imbrogliando le persone in buona fede come fai tu?

------

Fa un po' pensare il fatto che quotidiamente vengano postati in quel blog messaggi carichi di insulti, linguaggio offensivo e spesso antisemita ma che non vengano mai eliminati. Fa un po' pensare che invece messaggi che smentiscono la quotidiana sentenza sputata dal blogger vengano nello spazio di 5 minuti eliminati. Il mio post di ieri notte è rimasto pubblicato solo quando un utente registrato lo ha gentilmente commentato (dandomi fra l'altro ragione) ed è stato cancellato nel pomeriggio di oggi. Fa, infine, un po' pensare che Grillo si sia preso un posto privilegiato da cui parla indisturbato, non risponde al contraddittorio e soprattutto censura i post che mettono in dubbio ciò che lui ha detto come sacrosanta verità.

E' forse giunto il momento di dimostrare al comico-blogger che i suoi lettori non sono fessi?

Arturo Busco 24.04.07 18:29| 
 
  • Currently 2.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 7)
 |
Rispondi al commento
Discussione

2005 ESTATE D’AFFARI

Vendita fasulla dei diritti di sfruttamento del marchio Inter in modo da consentirle di truccare i bilanci per 158 milioni di Euro;
si ricorda che non avrebbe potuto partecipare al campionato 2005-06 (quello dello scudetto fittizio); ma Guido Rossi (toh, guarda chi c'è, sempre questo ex dirigente nerazzurro che assegna gli scudetti!) della COVISOC riammette l'Inter ed addirittura concede uno sconto (ricapitalizzazione di soli 40 milioni e non di 158, con decurtazione del 75% del malloppo)
Da www.dossierinter.com

Yuri Di Gioia 24.04.07 18:27| 
 
  • Currently 3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

SPOGLIATOIO IN PILLOLE

Georgatos, ex giocatore dell'Inter, ad aprile 2006, a proposito dei vecchi compagni dell’Inter, dichiara:
"c'era chi prendeva pillole e si faceva iniezioni... gruppi di persone rifornivano i giocatori...ho capito cosa stava accadendo..."


La_Verde_Milonga _Inquieta 24.04.07 17:48

Ancora qui?

La faccia come il culo.

Già... .

Non ammorbare il blog con la tua presenza spammante trollino scemino.

Oggi hai giocato a bugiardino ribaltino, prendendole.

Così, caro ammasso d'alghe in putrefazione con tanto di nick, hai scritto che te ne andavi perchè le avevi prese con tanto di sputtanamento evidente, tanto che c'era chi teneva lo score delle sberle che t'ho mollato.

Ma al tuo scrivere che te ne andavi sconfitta io avevo scritto che sai solo giocare a bugiardino con ribaltino.

Previsione azzeccata, rieccoti a giocare a bugiardino con ribaltino.

Toj de caz.

(e non sono romagnolo)

PUSSAVIA e portati via anche l'altra zozzeria, la sbavas, tornate nel sito di forzaidioti.

massimo guerra 24.04.07 18:16| 
 
  • Currently 3.3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 7)
 |
Rispondi al commento
Discussione

"C'è un fungo commestibile che cresce sulle pareti.
E' viola, di un viola rossastro, e ha un gusto dolce.
Lo si raccoglie nelle fenditure."

(Margaret St. Clair, "Il segno della doppia ascia")


Come hobby faccio lo scrittore. Scrivo racconti e poesie... e piccoli saggi.
La frase precedente l'ho fatta mia perché rappresenta la forza e la voglia di vivere nonostante tutte le peripezie e i dolori.

E' il tuo compleanno o quello di una persona a te cara? Fatti un regalo. Visita il mio sito; non costa nulla e potrà dare molto a te, quindi a me. Nel sito ci sono racconti e poesie miei e non solo miei... e belle immagini. Fanne l'uso che vuoi.

Grazie anche solo per aver letto e preso in considerazione questo messaggio.

Desidero altresì ringraziare quanti hanno già fatto visita al mio sito.
Un grazie speciale a Beppe per lo spazio ma soprattutto per le sue battaglie che sono anche le nostre.

BUON 25 APRILE!
e... LIBERIAMOCI e LIBRIAMOCI (ce n'è bisogno)

Ermanno Bartoli (Reggio Emilia)

www.webalice.it/barlow

Ermanno Bartoli (barlow) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 24.04.07 18:14| 
 
  • Currently 3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

Al Cittadino non far sapere...Cari lettori, quando il Parlamento approva una legge all’unanimità, di solito bisogna preoccuparsi. Indulto docet. Questa volta è anche peggio. L’altroieri, in poche ore, con i voti della destra, del centro e della sinistra (447 sì e 7 astenuti, tra cui Giulietti, Carra, De Zulueta, Zaccaria e Caldarola), la Camera ha dato il via libera alla legge Mastella che di fatto cancella la cronaca giudiziaria.
Nessuno si lasci ingannare dall’uso furbetto delle parole: non è una legge “in difesa della privacy” (che esiste da 15 anni) nè contro “la gogna delle intercettazioni”. Questa è una legge che, se passerà pure al Senato, impedirà ai giornalisti di raccontare - e ai cittadini di conoscere - le indagini della magistratura e in certi casi persino i processi di primo e secondo grado. Non è una legge contro i giornalisti. È una legge contro i cittadini ansiosi di essere informati sugli scandali del potere, ma anche sul vicino di casa sospettato di pedofilia. Vediamo perché.

Oggi gli atti d’indagine sono coperti dal segreto investigativo finché diventano “conoscibili dall’indagato”.
Da allora non sono più segreti e se ne può parlare. Per chi li pubblica integralmente, c’è un blando divieto di pubblicazione, la cui violazione è sanzionata con una multa da 51 a 258 euro, talmente lieve da essere sopportabile quando le carte investono il diritto-dovere di cronaca. Dunque i verbali d’interrogatorio, le ordinanze di custodia, i verbali di perquisizione e sequestro, che per definizione vengono consegnati all’indagato e al difensore, non sono segreti e si possono raccontare e, di fatto, citare testualmente (alla peggio si paga la mini-multa). È per questo che, ai tempi di Mani Pulite, gli italiani han potuto sapere in tempo reale i nomi dei politici e degli imprenditori indagati, e di cosa erano accusati. È per questo che, di recente, abbiamo potuto conoscere subito molti particolari di Bancopoli, Furbettopoli, Calciopoli, Vallettopoli.

antonio soru 24.04.07 18:13| 
 
  • Currently 3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

SICURAMENTE è SUCCESSO IN SICILIA!!!
MA FIERO DI ESSERE DERETANO CHE NE PENSA??
E LA VERDE MINCHIONGA??

ALLORA CHE NE DITE, COPIAMO TUTTO IL SITO DELL' ANSA, O INIZIATE AD ESSERE PIù OBIETTIVI ED ONESTI??

luca catinari

Anche la terronite è contagiosa, e dopo decine d'anni di invasione i risultati si vedono...

Federico Steno 24.04.07 18:13| 
 
  • Currently 3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

********************BUONA SERA*******************
Al blog.... e a tutte le belle signore specialmente a quelle con le...palle!!

capisc'a me come direbbe un simpatico blogger.

pasquale rezza 24.04.07 18:10| 
 
  • Currently 1/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro il mio Beppe...ma e' possibile che adesso ti metti a sparare anche contro la croce rossa? Massimo Moratti nn sara' uno stinco di santo(perche' tu lo sei?...qualcuno lo e'?)ma nn ha di certo condizionato e comprato interi capionati!se poi ci sono irregolarita' nella gestione finanziaria della sua societa'in termini fiscali o altro allora paghera'!fatti suoi! questo nn significa rubare...tantopiu' lo scudetto, quindi basta questa insignificante politica di delegittimazione che dall'inizio di questo campionato stanno portando avanti contro l'inter...adesso pure tu...abbassarti a questi giochetti!! se tu avessi seguito il campionato invece di fartelo raccontare ci faresti i complimenti.allora una notiziona te la do' io: stanno per uscire i dvd in edicola....vediteli!
e per ultimo:puoi anche vendere un marchio alle banche o chi che sia,ma nn venderai mai quello che rappresenta a chi lo ama da sempre!INTER CAMPIONE D'ITALIA!!!!
con o senza marchio!!!
ciaoooooo

vincenzo scarano 24.04.07 18:07| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Le banche acquisiscono maggiore potere e ricchezza imponendo occupazioni militari o sistemi dittatoriali. Ad esempio, la Esso Mobil ha aumentato nel 2006, del 26% i suoi profitti grazie allo sfruttamento dei pozzi del Kuwait e dell'Arabia Saudita, paesi in cui sono state imposte dittature. I maggiori azionisti della Esso Mobil sono le grandi banche come JP Morgan & Co., Barclays e Mellon. La Total-Fina -Elf, gruppo petrolifero che sta producendo profitti in Iraq, è controllato da grandi banche come Mellon e Citigroup.
La qualità della vita di tutti i lavoratori tende ad abbassarsi, e le istituzioni sono sempre meno centrate sul cittadino, dovendo pagare buona parte dei guadagni nazionali alle banche. I tagli alla spesa pubblica incidono sulla qualità dell'istruzione e dell'assistenza medica, e producono differenze fra chi può permettersi servizi a pagamento e chi no.
Le banche, dunque, esercitano oggi un potere enorme su tutta la popolazione mondiale, e intralciano in vari modi lo sviluppo culturale, morale, materiale e spirituale dei popoli. Nel Terzo Mondo fomentano guerre per produrre profitti, mentre nel Primo Mondo impediscono un maggiore benessere e reggono le redini della situazione economica. I politici sono subordinati a questo assetto, e oggi la loro abilità non consiste nel governare bene, ma nell'ingannare i popoli facendo credere di essere a loro servizio.
Le banche non sono istituzioni asettiche e neutrali come ci hanno fatto credere. Esse sono un canale attraverso cui un gruppo di persone ci controlla e crea una realtà funzionale ai loro interessi. La realtà attuale è condizionata in modo inimmaginabile da queste strutture, che dettano leggi e valori. Dal sistema finanziario deriva l'intera realtà economica, politica e sociale. Una realtà distorta, disumana, in cui le risorse umane trovano blocchi nei disvalori che producono estraneazione da se stessi. Una realtà in cui tutto dovrebbe ruotare intorno al profitto e all'interesse materiale

rosanna masini 24.04.07 18:03| 
 
  • Currently 1/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Pensierino delle 18:00
ma se uno è il fratello scarso di un fratello scarso, come la sfanga?

mario z. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 24.04.07 18:03| 
 
  • Currently 1/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

volevo semplicemente sapere se c'è un modo di selezionare il proprio messaggio inviato senza dover scorrere tutta la lista dei commenti...grazie

tommaso mazzetti 24.04.07 18:02| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

N° 8 D ALEMA CENTROCAMPISTA DI SINISTRA

mostro, ma che dici, d'alema a sinistra? ma che sei mancino?

liliana pace Commentatore certificato 24.04.07 18:01| 
 
  • Currently 1/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Non sono il Gianni Magni del quartetto musicale...
A grande richiesta sul post di domani ripubblicheró la VERA STORIA DI COME SPARÍ IL MARE
Mi scuso con tutti gli altri bloggers a cui non interessa

Saluti

Dr Gianni Magni

Dr. Gianni Magni 24.04.07 18:01| 
 
  • Currently 3.4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Scusate, O.T.

Se avete 2 minuti leggetevi questo articolo di Travaglio:

http://www.canisciolti.info/articoli_dettaglio.php?id=3672

Io dico di scrivere ai Senatori...

Martina B 24.04.07 17:41

-------------------------------------------------

Io propongo il testo da scrivere :

"Come disse al Papa il Marchese del Grillo dopo aver fatto suonare a morto tutte le campane di Roma : 'E' morta la giustizia'. Assassini."

Cristina M. Commentatore certificato 24.04.07 17:58| 
 
  • Currently 4.2/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

Fatti un giro in questo post.....il rosico degli Giuventini e' godurioso anzicheno'.......

Prosit (a shampo) allo scudo 15......

maurizio spina 24.04.07 14:37
__________________________________________________

A proposito di rosicare.....


..."Ei fu..."

;)

Paolo Cicerone Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 24.04.07 17:54| 
 
  • Currently 3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Le banche hanno un ruolo assai importante anche per quanto riguarda l'esistenza e la forza della criminalità organizzata. Il sistema bancario internazionale ricicla giornalmente almeno 300 milioni di dollari provenienti dal mondo del crimine organizzato. Le banche considerano questo denaro allo stesso modo del denaro ricavato da attività lecite. Come osserva Jean Ziegler, c'è ormai una "simbiosi pressoché totale tra capitali accumulati in maniera criminale e capitali legali". [4] Grazie al facile riciclaggio del denaro sporco, negli ultimi decenni, le mafie internazionali si sono notevolmente rafforzate ed estese.
L’Ufficio per il Controllo della Droga e la Prevenzione del Crimine delle Nazioni Unite, ha promosso il "Programma Globale per la lotta al riciclaggio di danaro ‘sporco’". Ma l'azione non potrà mai essere efficace senza la collaborazione delle banche.
Oggi le grandi banche speculano su tutti i settori economici, in tutto il mondo. Ad esempio, nel 2006, la Goldman Sachs ha aumentato del 69% le proprie entrate, grazie a investimenti e guadagni commerciali dovuti ad attività che sfruttano in modo disumano la manodopera asiatica. Si è arricchita ulteriormente sulla sofferenza e sulla miseria umana. Così hanno fatto anche altre banche, come la Lehman Brothers e la Merril Lynch. Il potere raggiunto dalle banche ai nostri giorni è senza precedenti. Nemmeno i grandi dittatori della Storia passata avevano nelle loro mani così tanto potere. Le banche hanno acquisito la capacità di sovrastare i poteri statali, e di imporre politiche favorevoli soltanto ai loro interessi.

rosanna masini 24.04.07 17:54| 
 
  • Currently 3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

"Forse" la Banda degli Onesti non è poi così tanto onesta !!!!!

maccagni tommaso 24.04.07 17:53| 
 |
Rispondi al commento

«Via i negher» Firmato Romano Prodi

Si avete letto bene il titolo, non vi sto tirando per il sedere...
Era il 19 agosto 1977, e il buon Professore pubblicava sul Corriere della Sera un articoletto abbastanza "pepato", degno del miglior Borghezio.
L'editoriale commentava una notizia ritenuta dal futuro premier del centrosinistra davvero molto preoccupante: a Reggio Emilia erano stati appena censiti 115 lavoratori arabi. Centoquindici, giusto, non centoquindici mila come sono oggi; ma il visionario insaccato aveva già intuito il pericolo, era già avanti con la testa...
Prodi scriveva proprio così: non aprite le porte ai negri. Diceva proprio: «negri». E domandava: con tutti i problemi che abbiamo dobbiamo aggiungere quelli di una «difficile convivenza razziale»? E poi, ancora, insisteva: «Vogliamo proprio aprire le porte ai lavoratori stranieri» con tutti i disoccupati italiani che ci sono?
Roba che Calderoli a confronto è il Re del Politically correct!
Vabbè l' articolo ha 30 anni; e certi uomini ci hanno sempre abituato a cambi di direzione e repentinei trasformismi: da Dario Fò che si arruolò nei paracadutisti della RSI, a Rutelli che sbandierava il suo si all' Aborto sotto al Vaticano, passando anche per il Presidente della Repubblica che per amore del teatro si iscrisse ai GUF, gli stessi dove militava Almirante.
Ma dal mite professore non ti aspetti certo un articolo in puro "stile padano".

Vi immaginate il casino se quell' articolo lo si pubblicasse oggi su "LaPadania" a firma di Mario Borghezio?
E' proprio vero, i tempi son cambiati...

La_Verde_Milonga _Inquieta Commentatore certificato 24.04.07 17:48| 
 
  • Currently 3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione


O.T.

REFERENDUM ELETTORALI
Cosa dicono i tre quesiti

ROMA - Sono tre i quesiti referendari sulla legge elettorale per i quali è iniziata la raccolta delle firme. Il primo riguarda il premio di maggioranza per la lista più votata alla Camera, il secondo il premio di maggioranza per la lista più votata al Senato e il terzo l'abrogazione delle candidature multiple.

L'attuale legge elettorale prevede un sistema proporzionale con premio di maggioranza, di cui possono beneficiare singole liste o coalizioni. Il primo e il secondo quesito abrogano l'assegnazione del premio alle coalizioni, sia alla Camera sia al Senato. Il premio di maggioranza viene così attribuito alla lista singola che abbia ottenuto il maggior numero di seggi.

Restano, invece, le norme sull'indicazione del "capo della forza politica" e quelle sul programma elettorale. La soglia di sbarramento viene elevata al 4 per cento alla Camera e all'8 per cento al Senato. Il sistema elettorale prodotto dai referendum dovrebbe spingere verso il bipartitismo, con tutela per le minoranze più rilevanti. L'obiettivo è di eliminare la frammentazione, facendo apparire sulla scheda un solo simbolo, un solo nome, una sola lista per ciascuna aggregazione.

Il terzo quesito intende cancellare la possibilità per il candidato eletto in più circoscrizioni di optare per uno dei seggi ottenuti, consentendo ai primi dei non eletti di subentrargli. Grazie a questo meccanismo, nell'attuale legislatura un terzo dei parlamentari è stato scelto, dopo le elezioni, sulla base delle decisioni di chi era stato eletto. Se passerà il quesito referendario verrà abrogata la possibilità di candidature multiple alla Camera e al Senato.

---------------------------

Jacopo della Quercia Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 24.04.07 17:45| 
 
  • Currently 3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

Le grandi banche hanno nelle loro mai il potere speculativo della Borsa. Il sistema borsistico è irrazionale e senza regole certe. La prevedibilità di questo sistema è nelle mani di chi lo controlla dall'alto, cioè dei grandi istituti bancari. Il 70% del credito speculativo mondiale è nelle mani di tre grandi banche: Morgan Stanley, Goldman Sachs e Ubs. Queste banche si valgono di conoscenze di natura sociologica e psicologica per condizionare i mercati e controllare l'economia. Il loro obiettivo principale è quello di accrescere ancora di più i loro capitali, spogliando i cittadini e le istituzioni. Come osserva l’Economist, i banchieri hanno sempre più ragioni per far si che il potere "torni nell’ombra".
Le esigenze di accrescimento del capitale si accaniscono contro i salari, contro lo Stato Sociale e contro gli stessi risparmiatori.
Le guerre nel Terzo Mondo hanno avuto (e hanno) la funzione di seminare disperazione e miseria, per fare in modo che le corporation si appropriassero delle materie prime e della manodopera a basso costo. Il settore finanziario non deve essere separato da quello produttivo, perché in realtà si tratta delle stesse persone, che posseggono denaro per investire nell'industria, o produrre beni e servizi. La globalizzazione neoliberista era il progetto delle banche di accentrare nelle loro mani la ricchezza del mondo.
Negli ultimi secoli, le regole su cui l'intera economia si è basata sono state stabilite dai grandi banchieri.

rosanna masini 24.04.07 17:36| 
 
  • Currently 3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Beppe, accostare le colpe di un imprenditore allo scudetto di ieri conquistato dall'inter è semplicemente ridicolo, sopratutto se si deve tenere conto quello che ha passato il mondo del calcio nell'ultimo anno. Partite comprate e vendute arbitri a noleggio, procuratori monopolisti, giocatori venduti,svenduti o rovinati dal clan,arbitri chiusi a chiave, rolex, ori, soldi, donne e scommesse.Dopo tutto questo non si puo pensare che ora sia tutto oro quel che luccica, ma un po' meglio sicuramente si.
Ma se si vuole mischiare le nefandezze fiscali o amministrative di Moratti(avvenute o no se ha colpe pagherà o ha gia pagato) con lo scudetto significa parlare di un argomento che non si conosce.Se Moratti avesse falsato o fatto falsare una partita o avesse corrotto arbitri sarei il primo a dire che deve pagare come tutti(serie b) ma questo e' diverso dal collegare la sua moralita' imprenditoriale con i successi sul campo.

Paolo Rescali 24.04.07 17:35| 
 
  • Currently 3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento
Discussione

IL SIGNORE CHIAMA AD UDIENZA BUSH BIN LADEN E BERLUSCONI:
"NEGLI ULTIMI ANNI AVETE PORTATO MOLTO DOLORE, MOLTI MORTI, MOLTA BARBARIE.
ORA PER PUNIZIONE TORNERETE DAI VOSTRI POPOLI DE DIRETE AD UN MILIONE DI LORO CHE DOVRANNO SPALARE M.RDA PER UN MILIONE DI ANNI!!"
I TE SE NE VANNO.
BIN LADEN TORNA DAI SUOI E DICE:
"POPOLO, HO DUE NOTIZIE PESSIME, LA PRIMA è CHE ESISTE DIO, E QUINDI ABBIAMO FATTO UNA GUERRA SANTA PER NIENTE"
ED IL POPOLO "NOOOOOOOOOOOOOOO"
"LA SECONDA è CHE DOVRETE SPALARE M.RDA PER UN MILIONE DI ANNI"
ED IL POPOLO SEMPRE + DISPERATO"NOOOO"

BUSH TORNA IN AMERIKA E DICE:
2POPOLO, HO UNA NOTIZIA BELLA ED UNA BRUTTA, LA BELLA è CHE ESISTE DIO
E TUTTI"SIIII"
"LA BRUTTA è CHE DOVRETE SPALARE M.RDA PER UN MILIONE DI ANNI!!"
ED IL POPOLO DISPERATO:"NO0OOO, PERCHè!!"

BERLUSCONI TORNA IN ITALIA, E DAL BALCONE DI ARCORE ANNUNCIA:
"POPOLO, HO DUE SPLENDIDE NOTIZIE,
LA PRIMA è CHE OGGI HO PARLATO CON PAPà,
E LA SECONDA è CHE VI HO TROVATO UN MILIONE DI POSTI DI LAVORO!!!!"

luca catinari Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 24.04.07 17:34| 
 
  • Currently 4.2/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 15)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Revisionismo storico anche per il "puro" Massimino Moratti da Appiano.

Marco Rosso 24.04.07 17:33| 
 |
Rispondi al commento

Per i creduloni o per gli accecati dalle striscie nerazzurre, leggete qui:

http://qn.quotidiano.net/calcio_mercato/2007/03/23/
1797-Inter_2006_profondo_rosso.shtml
link tutto unito

Questo per farvi capire la faccia di culo che hanno le persone, almeno si stessero zitte a fare i loro comodi (e già, l'inter si autovende il marchio e appiano i debiti.....ma che bell'economia del c.....) e non andare a dire non si farà, questo non è calcio, se una squadra ha dei debiti non può ripianarli così c****, o aumenta il capitale mettendo soldoni veri e rientrando nei bilanci o la finiamo di fare magie finanziarie, altrimenti giustificatemi i furbetti del quartierino, Fazio, l'Unipol, Capitalia..., tutti con trucchi finanziari....

Fortunato Fiorenza 24.04.07 17:24| 
 
  • Currently 3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

io a Moratti gli ho già dedicato un Post nel mio Blog definendolo "Un cittadino al di sopra di ogni sospetto" dicendo li cosa pensavo di lui... E me sa che io e Lei caro Beppe siamo d'accordo...

Adie

massimiliano ciofini 24.04.07 17:23| 
 |
Rispondi al commento

REFERENDUM ELETTORALI
Oggi prende il via la raccolta di firme per i referendum elettorali. Per capire quali sono le modifiche proposte cercare su questo blog
"REFERENDUM ELETTORALI".

Servono 500.000 firme in tre mesi per dare una bella mazzata alla nostra italica burocrazia di m.rda, non è un obiettivo da poco e non è un risultato da poco.

Sul blog, a parte Gian Franco, non ne ha parlato quasi nessuno, si vede che ai nostri piccoli leaders, piccolo orticello incluso, non riusciamo a rinunciare, siamo affezionati ai nostri valvassori.

Io provo a darvi una chiave di lettura, poi fate come volete e sopportatemi se ogni tanto posterò l'appello.

SE QUASI TUTTI I PARTITI NON VOGLIONO IL REFERENDUM ...
VUOL DIRE CHE IL REFERENDUM E' UNA COSA BUONA PER NOI.

Jacopo della Quercia 24.04.07 16:13
__________________________________________________

Ti quoto anche se per me il ritorno alla vecchia legge non è certo la panacea per tutti i mali.

Attendo speranzoso che Beppe e/o qualcuno proponga qualcosa per far rispettare almeno i referendum su cui si è già deciso con una stragrande maggioranza (finanziamento pubblico e sindacati)e che i politici ignorano.

E magari proporne uno x vietare il finanziamento privato delle aziende...

Paolo Cicerone Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 24.04.07 17:22| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Grande Beppe !

Per fortuna che in questo paesello delle banane abbiamo almeno un "comico" che dice le cose come stanno...

In mancanza di giornalisti veri e onesti VERI...

SEI GRANDE ! Punto.

Alessandro Avella 24.04.07 17:21|