Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

La gabbia del leone


la_gabbia_del_leone.jpg

Se venisse aperta la gabbia dei leoni e vostra madre, moglie, figlio, marito fosse sbranato di chi sarebbe la colpa? Del leone o di chi lo ha lasciato libero?
Franco Hadzovic ha ucciso una signora, Piera Calanna, a Giugliano mentre cercava di evitare il furto della macchina. L’ha trascinata in retromarcia per venti metri.
Franco è la prova provata dell’impazzimento del sistema, del buonismo con il c..o degli altri.
Franco è un nomade, ma vive in Italia da ben 13 anni.
Franco è stato arrestato sei volte. Sempre rilasciato.
Franco ha ricevuto numerosi provvedimenti di espulsione. Sempre ignorati.
Di chi è la responsabilità della morte della signora Piera di fronte a casa sua? Voi cosa rispondereste?
Se avete risposto Franco avete confuso la causa con l’effetto.
Franco è l’effetto della mancanza della giustizia.
La causa sono i nostri cari partiti al governo e all’opposizione. Quelli che hanno occupato il Parlamento e le istituzioni. Distrutto la macchina della giustizia. Persone che ignorano la realtà. La vivono come un fastidio
Nel 2007 sono in arrivo almeno altri 60.000 rom romeni. Due milioni e mezzo potrebbero partire in futuro.
L’Italia è il posto ideale. Un nomade delinque e diventa stanziale. In Italia ci sono 100 campi nomadi regolari e 500 abusivi.
Franco finirà in galera, come il rom che ha ucciso ubriaco e contromano quattro ragazzi, come la ragazza romena che ha inserito un ombrello nel bulbo oculare di una passeggera della metropolitana, come tanti altri.
Ma i nostri parlamentari sono sempre in libertà. Dibattono, discutono, legiferano sulla pelle del Paese e in galera per omicidio colposo non ci vanno mai.La famiglia di Giugliano dovrebbe costituirsi parte civile contro Mastella, il ministro della Giustizia. Da qualcuno bisogna pure iniziare.

Ps: A Firenze si tiene “Ruòtati 2007”, Festival delle ruote ecologiche, dal 18-20 maggio 2007 in piazza Santa Croce (ore 10 -19). Per respirare meglio: energie meno inquinanti e traffico sostenibile: www.ruotati.com

19 Mag 2007, 20:28 | Scrivi | Commenti (1415) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

Commenti

 

La vergogna di una vertenza di lavoro che dura da ben otto anni c/o il Tribunale di Roma nonostante avessi testimoni validi e in più 17 assegni dimostranti il mio operato lavorativo (compresi di timbro, firma ed intestatario).
L'ultima sentenza del 28 giugno 2007 è stata rinviata al 10 aprile 2008 in quanto al giudice mancava un atto, che il mio avvocato ha dimostrato aver registrato in Cancelleria.
Oltre il danno anche la beffa!!!!!!!!! Che amarezza, impotenza ed abuso di potere.
Ciao Beppe grazie e continua.
Maria Pia Crocenzi

maria pia crocenzi 28.09.07 10:43| 
 |
Rispondi al commento

Per cambiare le cose bisogna cambiare la gente...I politici sono pochi le persone tante, le persone intelligenti meno dei politici...Iniziamo ad essere piu informati e consapevoli e semttiamo di scrivere le solite voci da bar. Informiamoci e informiamo, le cose non si risolvono con i soldi ne con le lamentele...Smettiamo di dire che tutto in italia fa cagare e iniziamo a migliorare le cose pian piano, un passo alla volta. Tanto sono sicuro che di tutti quelli che scrivono sul blog di Beppe Grillo pochissimi fanno qualcosa veramente. A parte Beppe che però viene pagato per farlo...

Omar Aleotti 06.07.07 13:56| 
 |
Rispondi al commento

L' Italia è una gran tristezza!
I politici sono tutti uguali da Destra a Sinistra....... Tutti uguali.

E' ora di svegliarsi!!!!!!

Un abbraccio a tutti gli Italiani

Alfredo L. 08.06.07 18:59| 
 |
Rispondi al commento

mettiamo il Cavaliere e Mastella a lavare i vetri delle macchine, ma allo stesso semaforo, così, prima di iniziare, devono prendersi a coltellate per la conquista del semaforo. Allo stesso tempo, potremmo offrire, alle gentili consorti, la scelta se starsene a tette e culo fuori dalle 09.00 di mattina alle 04.00 di notte lungo la Salaria (cito a caso... ) oppure andarsene in giro con tre pargoletti al collo e due per mano, a chiedere un obolo, magari anche stazionando di fronte, che ne so, alla Rinascente ?

Hasta siempre. Tizzi

tiziana lorenzi 05.06.07 11:44| 
 |
Rispondi al commento

E' verissimo il problemo dei rumeni in continuo arrivo in Italia, dove abito io, Genova, Morego, appena un pò fuori, nel verde, zona tranquilissima fino a poco tempo fa, tra l'altro sede del tanto lodato IIT istituto italiano tecnologie, dove studiano e ricercano giovani scienziati, è piena di rom accampati quà e là, nello spiazzo antistante appunto il palazzo IIT, vivono in un container dismesso marcio e rugginoso, sporcano in giro e quasi ogni notte tentano i furti nelle case vicine! Aggiungo che gli abitanti hanno più volte chiamato carabinieri e vigili urbani peraltro impotenti fi fronte a questo fenomeno! Grillo tu che abiti in zona, fai qualcosa vieni a vedere e chiedi ai politici , Burlando,Montaldo e company perchè dopo aver detto che l'ITT doveva essere il fiore all'occhiello per Genova adesso non intervengono a proteggere la zona
Gabriella Baiesi

Help!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

gabriella baiesi Commentatore in marcia al V2day 02.06.07 18:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Bisogna accomodarsi ai tempi ...

Joe Bacchettaro 31.05.07 13:20| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe, posso essere daccordo con molto di quello che scrivi in questo post, a parte una inesattezza: i rom (rumeni o di altre nazioni) non sono popolazioni "nomadi". E infatti i "campi nomadi" sono una invenzione tutta italiana per rispondere ad un problema sociale in modo da creare, più tardi, un altro problema (la modalità di risoluzione del problema è simile a chi nasconde la polvere sotto il tappeto).
I Rom sono cittadini (più raramente apolidi) di varie nazioni (rumeni, italiani - hai presente Moira Orfei? - bosniaci) che hanno vissuto come nelle nazioni di provenienza in modo stanziale per secoli, vivendo in case magari povere (ma case). Una delle maggiori ondate in Italia è avvenuta all'epoca della guerra in ex yugoslavia: i rom della ex yugoslavia si sono spostati, non perchè nomadi, ma perchè in bosnia ed i serbia c'era la guerra; poi abbiamo avuto i rom kosovari e adesso i rom rumeni.
Daccordo con tutto quello che scrivi, ma non metterti pure tu a chiamarli "nomadi", perchè è veramente una bufala che ci propinano e che non serve a niente (se non magari a mantenere "l'opera nomadi").
Ciao Simo

simona ceccanti 30.05.07 22:33| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe,
sul sito ADV italia ( sito che riguarda gli agenti di viaggio ), ho trovato una frase del ns. dipendente Romano Prodi, che credo meriti un tuo commento...
saluti, Armando

armando brignone 27.05.07 14:43| 
 |
Rispondi al commento

Ecco un ottimo esempio di come noi cittadini ci dovremmo comportare nei confronti dei nostri dipendenti.

lettera di Cindy Sheehan a George W.Bush, Presidente degli USA

George, lei ha detto di essere stato nei rodei prima. Non sono sicura di ciò che intendesse dire. Un rodeo è pieno di veri cowboys e di cavalli selvatici indomabili. Lei è un falso cowboy, che sta per essere scalciato dal cavallo, che sta illegittimamente e in modo incompetente cavalcando da quasi 6 anni. Si diverta pure per il resto della cavalcata, George, finchè può. Imbottisca la sella, le cose stanno per diventare sempre più scomode per lei!
________________________________________

giuliano viola 27.05.07 12:39| 
 |
Rispondi al commento

Ormai, credo, stiamo vivendo un nuovo medioevo, nella politica come nello sport come in tutta la vita quotidiana. C'è bisogno di dare nuovi esempi positivi alle future generazioni, basta con i buonismi finti o reali, chi delinque deve essere punito, va bene la funzione riabilitativa della pena ma adesso sembra che stiamo sfiorando il ridicolo. Pene riabilitative per chi commette un reato al prima volta e pene esemplari e esponenziali per i recidivi. Siamo nel secolo della televisione e allora torniamo alle pene medioevali, gogna e punizioni in piazza. Tutti devono conoscere i criminali, le pene, e i reati per cui vengono condannati, tuteliamo una buona volta chi rispetta la legge.

Luciano Bozzelli 27.05.07 10:47| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Credo proprio che sia arrivato il momento di esercitare il fatidico "diritto di resistenza",generalmente previsto dal diritto costituzionale,e nel caso dell'Italia,fondantisi sul principio di necessità,in base al quale,quando un ordinamento sia messo in pericolo dagli stessi organi costituzionali di vertice, che sarebbero chiamati a tutelarlo,risulta giustificato l'intervento degli stessi cittadini....

martina s. Commentatore certificato 26.05.07 21:38| 
 |
Rispondi al commento

METTETEGLI UN LUCCHETTO IN BOCCA ! ! !Federico Moccia: "Voterei Veltroni" 17:58 MAR 15 maggio 2007Federico Moccia che vota il centrosinistra? Poco credibile per uno che è sempre stato considerato dall'altra parte della barricata. Poi, però, proprio come succede nelle storie dei suoi best-seller, è arrivato il colpo di fulmine con Walter Veltroni. Risultato? Lo scrittore del momento guarda con simpatia anche al Partito democratico. Sembra che l'idillio fra Walter e Mister Amore sia scoppiato proprio dopo l'affaire dei lucchetti di Ponte Milvio. I lucchetti degli innamorati se li è inventati (la cosa, veramente, non è così sicura...) Moccia, e tutta la destra capitolina ha difeso per settimane questi simboli d'amore. La sinistra, invece, quei simboli li voleva rimuovere. Poi, però è arrivato Veltroni, "una persona reale, concreta, sincera", ha detto Federico Moccia. "Sono convinto che le caratteristiche umane vengano prima di quelle legate alla politica, al lavoro". "Sono in tanti coloro che hanno provato verso la politica le delusioni che ho sentito anche io ed è per questo che ho riguardato le mie posizioni".NDR. DA NOTARE CHE IL MOCCIA , NONOSTANTE TUTTO, HA FATTO PARTE DELLA COMMISSIONE DI SANREMO SEZIONE GIOVANI, ANCHE SE POI HA DECISO TUTTO IL PIPPONE NAZIONALE.------------------------------------------------------------PURE LI NEGRI CE SE METTENO ! ! !Tentano sequestro di una tredicenne (ANSA) - CASERTA, 13 MAG - Due uomini della Costa D'Avorio sono stati arrestati dai carabinieri di Aversa (Caserta), con l'accusa di tentato sequestro di persona. I due avrebbero tentato di sequestrare una ragazzina di 13 anni, italiana, cercando di caricarla a bordo di un'automobile. Le indagini dei militari hanno portato sulle tracce dei due stranieri, arrestati nella serata di ieri.----------------------------------------------------------S V E G L I A M O C I ! ! ! -----------------------------------------------

luigi p. Commentatore certificato 25.05.07 13:33| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento
Discussione

LO SFASCIO DELL'INDULTO I DELIQUENTI FESTEGGIANO
Dai Dati diffusi recentemente sull'indulto gli effetti sono davvero devastanti infatti Nel primo semestre del 2006, complice anche la «ripresina» economica dopo anni di stagnazione, i reati erano in calo (-5,1% di furti e -6,9% di rapine). Poi nel secondo semestre i dati sono schizzati, chissà perchè, verso l'alto: 5,7% di furti e 15,2% di rapine. Secondo l'ABI (Associazione bancaria italiana), per quanto riguarda le rapine in banca, è ancora meglio: i saccheggi pre-indulto erano diminuiti del 17%; poi, siccome bisognava salvare quelli che stanno ai piani alti delle banche, si è verificato un aumento vertiginoso del 30,5%. Poi c'è il discorso dei recidivi. Dopo qualche mesetto ci avevano assicurato che era tornato a delinquere «solo l'1%» degli indultati, che poi divenne «solo» il 3%, il 5%, l'8% e così via, fino ad arrivare, recentemente, a «solo il 12%». Una cifra più che ragguardevole, specialmente sul breve termine. Resta da vedere quello che sta facendo il restante 88%. Delinque? Si sta riorganizzando? Ha trovato lavoro? Chissà. Tra qualche anno, probabilmente, ci verranno a dire che «solo il 90%» dei fuoriusciti è tornato al lavoro abituale.Altro dato molto rilevante è che oltre il 33 % degli atti criminali
sono commessi da extracommunitari (4 milioni in Italia): Tradotto significa, che il 15 % della popolazione residente o presente nel nostro paese produce un terzo dei delitti. Personalmento attribuisco la responsabilità di questi dati unicamente alla nostra generale non politica in fatti migrazione e legalità, Con la nuova legge sull'immigrazione le cose sono
destinate a precipitare

paolo carinci Commentatore in marcia al V2day 24.05.07 22:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ciao Beppe, il tuo blog di oggi tocca un problema assai sconttante , ma di non facile soluzione, Mi dispiace.Vorrei che tu analizzi di più le questioni economiche. Sai benissimo che chi non ha soldi per arrivare a fine mese, e deve vivere e far vivere, e disposto a delinguere, è una legge della sociètà attuale.Non vedo nessuna tua reprimenda verso il governo Prodi, hai letto che alle banche hanno dato gli sgravi fiscali, hai letto che agli industriali hanno dato sgravi fiscali, hai letto che agli operai e impiegati l'hanno messo nel d.....ro.Ma come fai a non accorgeti che tuttociò, quello che in parte fai viene usato per ofuscare le persone!!!! é ora di dare un informazione precisa e dettagliata, e portare la gente a lottare contro questi economisti e politici alla mercè dei grossi gruppi di capitale.Non sò se verrà mai inserito nel tuo blog visto che come censura non sei a meno dei politici. Sai a scrivere mi sfogo molto e fantastico pensando di dare un contributo per una sociètà migliore. Ciao a tutti Jack

Giacomo B. Commentatore certificato 24.05.07 19:19| 
 |
Rispondi al commento

Immigrati, italiani con matrimonioIstat, piu' frequenti nozze con sposa straniera


(ANSA) - ROMA, 23 MAG - Circa il 45% delle acquisizioni di
cittadinanza concesse fra il 1996 e il 2004 e' per motivi
matrimoniali. L'Istat stima in 180 mila gli stranieri che hanno
ottenuto la cittadinanza italiana fino al 2005. I matrimoni misti sono
la quota piu' consistente, con almeno uno sposo straniero (83%) e nel
2005 ammontano a circa 23.500 nozze (9,6% del totale). La tipologia
piu' frequente e' quella in cui lo sposo e' italiano e la sposa
stranierasecondo voi in che percentuali sono questi matrimoni di
convenienza nel totale dei matrimoni misti,per me l'80%.per voi?guarda
caso la maggioranza avvengono tra uomo italiano e donna straniera
nonostante le donne straniere percentualmente siano meno degli uomini.
personalmente io ne ho visti parecchi rovinarsi economicamente con
immigrate molti uomini che sono andati fuori dall'Italia e dopo un
breve periodo la donna del posto li ha raggiunti quì e per ottenere la
cittadinanza si è fatta sposare.
Questi matrimoni non sono durati a lungo.
Posso capire queste ragazze che nella speranza di una vita migliore si
"vendano", ma continuo a non capire questi uomini...
con questo non sono sicuramente razzista.....ritengo che la colpa sia
ancora degli uomini Italiani che si fanno ancora infinocchiare ecco
per cui la concessione della cittadinanza deve
essere secondo me revocata se il matrimonio dura molto poco tipo 6
mesi e' chiaro e palese lo spirito approfittratrice di queste donne.

paolo carinci Commentatore in marcia al V2day 24.05.07 19:13| 
 |
Rispondi al commento

come molti onesti,arrabiati,disillusi cittadini non ho parole per dire quanto sia ingiusto e vergognoso tutto ciò che accade nel nostro paese.
ma suppongo che la cosa più triste sia che siamo completamente inermi per poter fare qualcosa di fattivo soprattutto noi napoletani dove tutto è lecito.
complimenti per l'unica voce di libertà presente in questo paese

massimiliano santangelo 24.05.07 19:07| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Da noi si e' cosi' generosi con chi infrange la legge, perche' la classe imprenditoriale e quella politica regolarmente lo fanno. Quindi leggi e leggine, e poi l' indulto, vanno a tutto favore dei brogliusconiprevitidellutri oppure dei tronchettignuttiligresti e delinquenti simili. Il fatto e' che questi malavitosi sono adorati e glorificati dalla gente. Ovvio che costoro si sentano in diritto di continuare a fare quel che fanno!!! La colpa, come sempre, e' di tutti. Ciao

Francesco Manfredi 24.05.07 10:53| 
 |
Rispondi al commento

ciao Beppe,
ma perchè non facciamo una cosa molto pratica. Io i soldi non ce li ho, ma tu sì. Paga gli avvocati alla famiglia di quella poverina morta sotto l'auto e denunciamo Mastella.

stephen spielberg 24.05.07 10:34| 
 
  • Currently 3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

facciamoci giustizia da soli per la gente comune non c'è più giustizia .Se uno mi entra in casa cosa devo fare?selo tengo fermo è sequestro, se esagero nella difesa finisco dentro ,se si fa male in casa mia può chiedermi i danni...devi ammazzarlo e buttarlo in un canale . i tempi sono cambiati bisogna adeguarsi.
Se ti succede qualcosa di grave a te o a un famigliare non serve andare dalla giustizia.
tu sei l'unico a pagare doppio perchè tutti sanno :
che hai subito violenza, che sei stato vittima dei pedofili ,oppure ti uccidono qualcuno di caro NON PAGANO ADEGUATAMENTE. CHE DIRITTO HANNO DI VIVERE, DI RIDERE DIVERTIRSI , AVERE HOBBY,AMICI...DOPO QUELLO CHE HANNO FATTO?Non servono a niente sono solo nullità che vanno eliminate.

alessandro coltri 24.05.07 00:22| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

Cari amici, rispetto alla questione della giustizia, vi do uno spunto per una possibile vs inchiesta: i ns politici stanno facendo costruire nuove carceri? Se l'indulto è stata come spiegano una misura di emergenze necessaria perchè le carceri scoppiavano, non è che fra 3 anni ci troveremo nella stessa situazione perchè nessuno ha fatto nulla?
Pensate anche a questo; che effetto avrebbero auspicabili tempi + brevi della giustizia sulla popolazione carceraria? Esploderebbe nel breve periodo ... e allora viene da pensare che la voglia di ridurli, questi tempi, sia ancora meno!
Francesco

francesco bernardi 23.05.07 23:19| 
 |
Rispondi al commento

Ho appena riletto alcuni degli articoli della NOSTRA Costituzione Italiana e l'art. 52 cita testualmente :
La difesa della Patria è sacro dovere del cittadino.

La mia riflessione è stata : questi soggetti stanno deturpando la nostra PATRIA, dobbiamo difenderla! Ma poi ho riflettuto e da soli non lo possiamo fare perchè per questo ci sono le forze dell'ordine " quando non sono impegnate a scortare le mogli dei vari amministratori locali a fare la spesa o dal parrucchiere " .

Ma dove ca..o vanno a finire le tasse che io pago se non posso nemmeno più uscire la sera a fare un giro tranquillo con mia moglie e mio figlio ?

BASTA chi non rispetta le nostre LEGGI deve essere allontanato dal nostro paese IMMEDIATAMENTE , non con un foglietto che gli intima di andarsene entro x giorni che viene sistematicamente buttato via.


max B. Commentatore certificato 23.05.07 15:22| 
 |
Rispondi al commento

Ho appena riletto alcuni degli articoli della NOSTRA Costituzione Italiana e l'art. 52 cita testualmente :
La difesa della Patria è sacro dovere del cittadino.

La mia riflessione è stata : questi soggetti stanno deturpando la nostra PATRIA, dobbiamo difenderla! Ma poi ho riflettuto e da soli non lo possiamo fare perchè per questo ci sono le forze dell'ordine " quando non sono impegnate a scortare le mogli dei vari amministratori locali a fare la spesa o dal parrucchiere " .

Ma dove ca..o vanno a finire le tasse che io pago se non posso nemmeno più uscire la sera a fare un giro tranquillo con mia moglie e mio figlio ?

BASTA chi non rispetta le nostre LEGGI deve essere allontanato dal nostro paese IMMEDIATAMENTE , non con un foglietto che gli intima di andarsene entro x giorni che viene sistematicamente buttato via.


max B. Commentatore certificato 23.05.07 15:16| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ciao sono rudi

avete tutto il mio appoggio cuando si vuol mandare a casa mastella ma per l articolo no nel senso che il leone non ha la capacita di intendere e volere noi si.
tutti siamo capaci di cazzeggiare ma in cualsiasi cosa che leggo non ci sono soluzioni solo lamentele.
ma sara per cuesto che andiamo cosi male????
sono finite le soluzioni?????

rudi toselli 23.05.07 12:35| 
 |
Rispondi al commento

Devo dire che mi hai un po deluso con questo articolo.Sono da ridiscutere alcune leggi,l'indulto ecc. ma hai fatto di troppa erba un fascio.

Regina Esposito 23.05.07 11:54| 
 |
Rispondi al commento

IO SONO VISSUTO IN MEZZO A LORO IN UNA CASA POPOLARE MI FACEVANO DISPETTI ASSURDI SPACCIAVANO DROGA A TUTTO SPIANO, HO ASSISTITO A SCENE ASSURDE TIPO BLOCCANO LA STADA E SI METTONO A BALLARE CON LA POLIZIA CHE ASPETTAVA CHE FINISSERO LE DANZ IL PROBLEMA
E CHE C'E' UN SISTEMA CHE LI DIFENDE PER CUI SE TU DICI CHE SONO DEI DELINQUENTI TI DICONO CHE SEI RAZZISTA E CHE CI SONO DELNQUENTI ITALIANI UNA GIUSTIFICAZIONE FOLLE LA LEGGE DEVE ESSERE RISPETTATA DAGLI ZINGARI E DA TUTTI IO PERSONALMENTE SONO CONTRO I CAMPI NOMADI PERCHE DIVENTANO SOLO RICETTACOLO DI DELIQUENTI, UN INTEGRAZIONE E' POSSIBILE SOLO QUANDO LORO DECIDONO DI INTEGRARSI PURTROPPO SI SCARICA SUL CITTADINO IL PESO DELLA INEFFICENZA GIUDIZIARIA E C'E' QUALCUNO CHE CREA PERSINO IL PARTITO DEI RUMENI PER ANDare a caccia di voti QUNIDI CARO BEPPE
IO TI STIMO MOLTISSIMO MA NON MI PIACE L'ASSIOMA GIUSTIFICALISTA
TUO PER CUI SICCOME ABBIAMO I DELINQUENTI IN PARLAMENTO POSSIAMO ANCHE TOLLERARE UNO ZINGARO ASSASSINO QUESTO NON LO ACCETTO E' NECESSARIO CHE CI SIANO PENE CERTE E GIUSTIZIA GIUSTA

paolo carinci Commentatore in marcia al V2day 23.05.07 11:51| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

"Franco" come se fosse uno di famiglia è l'effetto e la concausa, comunque non è il leone ma lo sciacallo

antonio molluso 23.05.07 00:47| 
 |
Rispondi al commento

"Se il sale perdesse il sapore con che cosa lo si potrà render salato?"

Qualche giorno fa un mio amico mi invia per email il testo di un articolo di giornale che descrive di un presunto sequestro di una bambina da parte di due nomadi con il commento "E poi dicono che è una leggenda metropolitana…".

Dalla lettura dell'articolo mi rendo conto che non c'e' alcun FATTO che possa far credere si tratti di un sequestro tranne il pregiudizio nei confronti dei nomadi. La cosa mi colpisce molto. Scopro che c'e' un sito della polizia italiana in cui sono riportati i dati dei bambini scomparsi. Interrogo il sistema sui bambini scomparsi negli ultimi 10 anni. Risultano 20 minori. Di questi 12 sono stati rapiti da un membro della famiglia. Degli altri 8 due sono i ragazzi di Gravina di Puglia dove pare i nomadi non c'entrino. Tra gli altri sei c'e una congolese che è sparita insieme al'amico durante una gita scolastica in Italia, due bambini che si presume siano stati sottratti dalle rispettive madri, una ragazza di 17 anni, e una bambina scomparsa insieme al convivente della madre. L'ultima e' Denise Pipitone su cui c'e' la storia del video girato dalla guardia giurata.

Faccio notare che un solo caso sospetto negli ultimi 10 anni è un po' poco per avvalorare la tesi che i nomadi sistematicamente sequestrano i bambini.

Oggi leggo il suo post e mi cadono le braccia. Scopro che i rom non solo rubano i bambini ma vengono in Italia solo per delinquere e diventare stanziali.
Se persone come Beppe Grillo che ha le risorse per informarsi, ragionare, farsi ascoltare alimenta fobie razziste con argomenti da bar sport dove troveremo il sale che ci serve per risolvere ai problemi che abbiamo di fronte?

Caro Beppe Grillo, la delusione e' amarissima, perche' con questi atteggiamenti incivili verso i rom lei squalifica le tante iniziative importanti che aveva sostenuto raccogliendo la stima di molti.

Antonio Primaldo 22.05.07 22:11| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Signori,

Ogni volta che compriamo un tocco di fumo o qualche striscia di coca, che andiamo con prostitute, diamo soldi ai delinquenti che ringraziano e che potranno rinvestirli per far aumentare la criminalità ...


Per quanto riguarda gli zingari bisognerebbe far rispettare le leggi, cominciando dalle piccole cose come multare chi non ha il biglietto sull' autobus o sul treno ( vengono sempre lasciati andare come se non esistessero).

Divieto di sfruttare i bambini per elemosinare o rubare. Sotto i 14 anni non rischiano niente e ne approfittano.
Quante volte ho dovuto proteggere dei turisti a Roma da orde di zingarelli che rubavano loro il portafoglio e che mi lanciavano maledizioni nella loro lingua ? Bisogna toglierli ai genitori snaturati e darli in affidamento a famiglie di accoglienza per dargli una possibilità di un futuro normale. Un bambino zingaro ha meno diritti di un bimbo italiano ?

Ogni volta che si fa una retata in un campo nomadi si trova refurtiva, auto rubate, droga, armi, bambini in stato di schiavitu'...
Perche' non se ne fanno quasi mai ? Troppo facile ? Troppo pericoloso ?

Basta con il buonismo fine a se stesso.
GIUSTIZIA UGUALE PER TUTTI !
Facciamo rispettare la legge per ridare credibilità alle istituzioni.

Ricordate le massaie incazzate che scesero per strada in gruppo per scacciare gli spacciatori dal centro storico di Genova ? Era forse razzismo ? O solo voglia di non vivere piu' oppresse dalla paura?

Se lo stato non fa qualcosa (oltre all' indulto) la giustizia se la faranno i cittadini esasperati e sara' giustizia sommaria, non degna di un paese civile.

A proposito dell' indulto... si stanno costruendo nuove prigioni oppure aspettiamo di riempirle di nuovo per fare un altro indulto tra 2 anni ?

Ci sono accordi bilaterali per far scontare la pena ai delinquenti stranieri nel loro paese di origine o vale solo per Silvia Baraldini ?

Scusate lo sfogo ma sono troppo incazzato.
Viva il paese dei balocchi !

Incas Satonero 22.05.07 20:53| 
 |
Rispondi al commento

Io sono di Pescara.......e di zingari ce ne sono quanti ne volete.
Hanno ormai occupato interi quartieri.
Si riconoscono da un miglio di lontananza.
Vorrei dire a molte persone che parlare male degli zingari non significa essere razzisti.
Come cavolo volete che si parli di gente che vive chiedendo il pizzo ai commercianti.....che spacciano droga.....che creano risse continue quasi ogni sera, e a volte maneggiano anche coltelli......che mandano i propri figli a pulire i vetri delle macchine ai semafori........che sono proprietari di auto lussuose o di grossa cilindrata senza sapere dove prendono i soldi ......che non pagano assicurazioni......non pagano bolli...a volte collegano cavi volanti alle cabine dell'enel per rubare la correnteecc ecc....potrei fare una lista lunga ancora.
Behhh....non mi dispiace affatto dire che anch'io non li posso proprio vedere.....anzi farei resuscitare hitler per qualche settimana......cosi' giusto per dare una pulita.....basta !!!!!!!!con il buonismo ci rimette solo la povera gente.
Saluti.

dragon fly Commentatore in marcia al V2day 22.05.07 19:25| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Poverini i ROM.........
A me non hanno mai fatto niente di male, tranne rubarmi la macchina e chiedermi 800€ per riaverla, scassinarmi l'appartamento e io beccandoli le ho chiesto molto cortesemente "non vi posso ammazzare altrimenti finisco io in galera, ma almeno gentilmente mi potete lasciare il televisore?", e per finire se nel mio paese non ci sono bagni pubblici dove possono andare a fare i loro bisogni se no davanti al portone di casa mia???

A pensare che mio nonno è morto con il fucile in mano, ammazzato da un nazista, perchè forse pensava che tutto ciò che aveva costruito, con il suo sudore, nella sua TERRA, non doveva finire in mano ai prepotenti.
Chissà se nonno vede tutto questo.......
Spero di no!!! altrimenti si rivolterà nella bara.

Antonio Viscomi 22.05.07 18:57| 
 |
Rispondi al commento

http://www.tgcom.it
Oggi 8 ragazzini italianissimi residenti a Viterbo tutti minorenni sono stati arrestati dalla polizia per aver ripetutamente violentato una coetanea...ma su quanto sta aumentando la violenza tra i ragazzi italiani non vedo neanche un post....c'è anche un miniarticolo dove spiega che Vanessa la ragazza uccisa a colpi di ombrello a Roma era in cura per tossicodipendenza e aveva nel sangue tracce di metadone...neanche un post...però sono solo gli extracomunitari...mah...mi sa che i più grandi schizzati psicopatici sono i ragazzini italiani che si fanno la prima sniffata a 12 anni sono abituati ad avere tutto dalla vita e se una ragazzina non gliela da la stuprano...ma come al solito nessuno ama lavare i panni sporchi in pubblico...perchè dire queste cose significa ammettere che la famiglia e le istituzioni non esistono più...O BEPPEEEE SPIEGAGLIELO TU

Francesco L. 22.05.07 17:02| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Quando succedono tanti crimini e i media ne parlano a lungo, PRIMA O POI QUALCHE POLITICO NE PARLA.

Le parole sono sempre le stesse: bisogna ripristinare la legalità, aumentare le forze dell'ordine... stanziare fondi... più pattuglie per strada la sera...
...chissà perchè ci si dimentica che tutti quei crimini li commettono sempre gli stessi. Quelli che con dieci reati e appena usciti con l'indulto rapinano un blindato e uccidono il conducente. Quelli che dopo vari arresti , riprendono a lavorare ma si accorgono che è più semplice rischiare un pò di carcere, con qualche furto si lavora meno e si guadagna di più. E c'è chi ammazzando la moglie il carcere non lo vede nemmeno. Poi c'è la zingarella che dopo OTTANTA furti gira ancora per tutta l'Italia per campi nomadi, senza fissa dimora, scassinando e danneggiando case...

..di storie cosi ce ne sono tante, tutte ma proprio tutte raccontano di IMPUNITA'.
E a cosa serve più polizia quando c'è un gioco perverso che vede la giustizia incepparsi di fronte a crimini e criminali?

Conviene fare i ladri e i disonesti, l'onestà si paga a caro prezzo.

Mario Amabile 22.05.07 16:47| 
 |
Rispondi al commento

è una vera vergogna
un tempo si poteva contare sulla giustizia, una giustizia che, per il fatto stesso che era ed è amministrata da umani, non è esente da errori, ma il principio era della giusta punizione e della certezza della pena; oggi non più; i tribunali traboccano di incompetendi e di buonisti,di avvocati che la tirano artificiosamente per le lunghe ( perchè l'unico principio che conoscono è quello della parcella), di periti di parte che per poche migliaia di euro trovano le giustificazioni più assurde, ed il peggio è che poi qualcuno se le beve e via con le assoluzioni , con le attenuanti date a pioggia, con le riduzioni di pena con i ricorsi in appello, in cassazione. ma perchè non copiamo dai francesi, perchè i nostri parlamentari non fanno un atto di dignità e semplicemente copiano gli altri stati... almeno non fanno danni e potremo giovarci di un sistema efficace e collaudato,invece di sperimentare continuamente soluzioni all'italiana. poi abbiamo anche l'ipocrisia mediatica di lamentarci e mettere alla gogna chi si fa giustizia da solo!!! Dobbiamo batterci per una giustizia snella, efficace e dalle pene certe. basta con i pseudo politici

mario felici 22.05.07 16:38| 
 |
Rispondi al commento

ma prima di far entrare tutti questi...perchè non risolviamo BENE i problemi a casa nostra... e poi pensiamo ad aiutare gli altri??noi già siamo nella cacca,e pure tanto!

giulia p. 22.05.07 15:00| 
 |
Rispondi al commento

Il problema dei rom è molto grave e ciò che è peggio, è che non viene mai affrontato in modo deciso e puntuale.
Parlando della mia esperienza personale, ogni mattina, sul treno che prendo per andare al lavoro salgono moltissimi zingari, creando un ambiente davvero difficile dovuto sia agli schiamazzi sia alle precarie condizioni igieniche (il tanfo certe volte è insopportabile tanto da costringere a cambiare carrozza)
Scendendo dal treno, ritrovo un'altra ventina di rom accampati davanti alla stazione (se qualcuno capita di tanto in tanto dalle parti della stazione di Massa potrà confermare) con il risultato che, a fine giornata, il piazzale antistante assomiglia ad una discarica.. Mi rivolgo a colori che conoscono le leggi melgio di me..
Non esiste una sorta di legge che vieti certe abitudini?

dott.ssa Paola Bertocci 22.05.07 14:49| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista

E NON MI SEMBRA PROPRIO!!
VERGOGNATEVI!!

Bilo Biolo 22.05.07 14:01| 
 |
Rispondi al commento

Beppe.... tu dici che vanno anche in galera???
E allora quello preso 6 volte e 6 volte rilasciato come avrebbe potuto fare cio' che ha fatto???
La triste verita' e' che in galera ci vanno in pochi, troppo pochi....

Leo Pardo 22.05.07 13:29| 
 |
Rispondi al commento

Ciao, segnalo un interessante articolo sul sito www.dannoallapersona.it. Un gruppo di avvocati torinesi ha sporto denuncia alla commissione delle Comunità europee, in quanto parrebbe esserci la possibilità di agire nei confronti dello Stato per ottenere risarcimento per danno da reato violento, ma l'Italia avrebbe omesso l'attuazione a tale direttiva...


Antonio D'Addio 22.05.07 12:45| 
 |
Rispondi al commento

volevamo gli stranieri in italia?
ci piacciono i clandestini, gli irregolari, i delinquenti, i disperati e, alle signore ingioiellate, i maschi di colore?
volevamo dimostrare di essere antirazzisti, buoni, democratici...?
adesso ce li teniamo.

fabio zannini 22.05.07 12:31| 
 |
Rispondi al commento

Non sono razzista e mai lo sarò.
Il problema dei Rom però è grave: sono persone che sfruttano ad arte tutte le debolezze del nostro sistema infrangendo la legge e passandola liscia (entrano ed escono di galera di continuo).
Dalle mie parti se entro al supermercato è normale vederli rubare di tutto e senza neanche tanto preoccuparsene e magari quando pagano ti tirano fuori gli spicci dal reggiseno (povere cassiere)...poche settimane fa un rom è entrato in un'officina per ritirare il suo BMW e rifiutandosi di pagare ha chiamato due suoi compari e giù botte da orbi ai poveri carrozzieri, non si sono fermati neanche all'arrivo dei carabinieri che hanno dovuto esibire le armi per riuscire a calmarli...ai poveretti che stavano facendo il loro lavoro rimangono 45 g.g. di prognosi nasi e mascelle rotte e costole crinate. Mi domando cosa potrei fare se uno di questi fosse stato mio padre...
La violenza chiama violenza e l'odio per questa gente non ha niente a che fare con la provenienza geografica. E a chi ci ricorda come eravamo noi in quanto immigrati all'estero ricordo che intere città hanno visto italiani all'opera in tutti i settori dell'economia e che comunque anche noi abbiamo subìto un razzismo cche forse pochi conoscono (giornali in Germania/Inghilterra con vignette contro gli italiani ecc..
Wop siamo noi ok. Ma oggi non possiamo permettere che lo Stato assente ci obblighi a fare quello che non viene fatto. Cosa aspettiamo: che qualcuno si organizzi e faccia una strage?
Espulsione per gli extracomunitari illegali pena l'arresto immediato con processo per direttissima e pena da scontare nelle carceri fino all'ultimo giorno.Senza sconti di sorta. Invece......
Oggi i cittadini italiani osservanti delle leggi rischiano grosso e chi le infrange sfrutta il sistema che non punisce. Finirà che anche chi è onesto si sentirà legittimato e non esserlo più.
Io spero soltanto di non avere mai niente a che fare con questa gente perchè allora diventerei peggio di loro...

DAVID MASINI 22.05.07 12:19| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Io mi chiedo sempre da dove nasca la supponenza di chi è nato al lato giusto della strada, di chi, non per sua scelta o capacità, ma semplice c..o è nato "bene" nell'epoca giusta, alla giusta latitudine e nella famiglia giusta. E da lì, dalla sua giusta posizione cazzeggia a ipotizzare giochi in stile Colosseo per eliminare un tot di importuni, divertendo la famiglia, en passant. E' chiaro che il problema dei problemi in Italia è questa delinquenza, non per esempio i senatori condannati che ci dissanguano e ci sputtanano nel consesso civile, cioè fuori dall'Italia. E' altrettanto chiaro che se impunità deve esserci c'è per tutti i reati. D'altra parte è meglio dare la caccia allo sporco e cattivo piuttosto che al fighetto al timone dello yacht... Lo sporco e cattivo, invece, dà proprio fastidio, in effetti sporca e rovina l'estetica alla quale noi italiani teniamo tanto. Se i nostri ragazzi, carini, griffati, debitamente carburati, stuprano o ammazzano con la macchinina che gli ha comprato papà o buttano sassi dal cavalcavia, non escono proposte così provocatorie tipo "mettiamoli sotto il cavalcavia e copriamoli di pietre". Si sa che, per definizione, i ragazzi fanno ragazzate.. Se grandi e piccini si massacrano allo stadio perchè sono "sportivi" (!, se ogni tanto qualche barbone o disabile o chessoio viene bruciato, chiediamoci che cosa abbiamo dentro, quanto odio per tutto quello che è diverso, non omologato, che ci può far dubitare della nostra vita giusta...

giuseppina l. Commentatore certificato 22.05.07 12:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

I leoni caro grillo pur troppo siamo noi, per i Nomadi che beneficiano di trattati del dopo guerra,consentendo il transito,la sosta,senza particolari regole di comportamento,anche nel mantenimento delle strutture concesse, che puntualmente vengono distrutte,tali trattati vanno adeguati alla contemporanità dell'epoca in cui la popolazione Italiani vive.
La clandestinità di altre etnie dell'est Europa va arginata pur troppo con regole più dure,il sistema carcerario loro, viene ritenuto da noi barbaro, confrontandolo con il nostro resta pur sempre un Albergo da 3 stelle con la particolarità tutta Italiana di voler applicare regole carcerarie giuste, ma molto futuristiche per il nostro tempo per essere recepite, basandosi sempre sulla realtà che dal contribuente impiegato, al funzionario di stato, sussiste sempre un interesse privato nello sfruttare i clandestini per propi fini, restando sempre nella visione di questa gente, il paese dei Balocchi.Ciao

gigi.l 22.05.07 10:51| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Beppe,
sono genevose (come te), sono deluso (come te) e sono pure incazzato (come te)...ma a parte questo, volevo metterti al corrente di una cosa:
come sicuramente sai già, fra poco dovremmo presentarci a votare (chi poi...non lo so... himè sceglierò il male minore) ed è da settimane che mi arrivano volantini nella cassetta della posto e vedo imbrattata la nostra bella C.so Italia di rumenta con le facce da "Wanted dead or alive" che molto mi ricordano i films di Sergio Leone,ma quello che ancor di più non sopporto è che adesso arrivano i volantini politici, anche con il mio nome e cognome etc con tanto di busta...
1. Ma io mi chiedo dove diavolo hanno preso i miei dati?
2. Chi li ha autorizzati all'uso?
3. Come trattano i miei dati?
4. Ma la legge sulla Privacy serve solo a farci mettere una firma in più per demandare a noi la responabilità?
So che ci sono problemi ben più gravi di questo,ma il timbro politico è sempre lo stesso:
"Appena ne ho il potere, uso tutti i mezzi per farmi strada".
Anche quello di andare a recuperare i miei dati anagrafici senza la mia autorizzazione.
Da genovase come me ... cosa ne pensi?
Ciao.

Luigi Genova 22.05.07 10:34| 
 |
Rispondi al commento

Io ho un'idea assolutamente moderata per risolvere il problema dei nomadi: li si irreggimenta in massa (ma roba da raccogliere 200, 300 mila nomadi, in grande stile), li si porta in una pianura sterminata (meglio se dalle parti di Arcore) precedentemente allestita con sponsor, tribune, chioschi di bibite, eccetera. Insomma, bisogna creare il più grande spettacolo della storia d'Italia. E ci saranno televisioni, inviati, pay tv, il tutto trasmesso a reti unificate. Poi...lasciamo che il gioco inizi e godiamoci lo spettacolo! I 300.000 Rom dovranno in pratica eliminarsi l'un l'altro, ma senza armi di alcun tipo: solo a schiaffoni e calci. Vale tutto, tutti contro tutti. L'ultimo che rimane in piedi diventa il Re d'Italia, garantito. Ci mettono 2 settimane ad eliminarsi? E va bene, tanto lo show mediatico continua. Ci sarà un giro di scommesse (legalizzato) sullo zingarone vincente, o sul gruppo etnico dotato della migliore mossa speciale (calci volanti, testate, eccetera), ci saranno videogiochi ispirati all'avvenimento (naturalmente masterizzati su CD-...ROM!!!), insomma, una meraviglia per gli occhi e per lo spirito! Cosa aspettano ad organizzare tutto questo?

Adelmo Borraccia 22.05.07 10:19| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Questa è la realtà. Ovvio che il problema non sono i delinquenti (che ci sono sempre stati) ma chi li lascia in libertà. Quanti sono che vengono arrestati dalle autorità e poi inspiegabilmente rilasciati o subiscono pene ridicole.
Non voglio fare filosofia spicciola, ma è ovvio che se il messaggio che passa è che "il crimine paga" o meglio "non ti succede niente o quasi se rubi o ammazzi", alimenti la delinquenza.
Andando avanti così il prossimo passo sarà che la gente si farà sempre più giustizia da sola!!!
Un paio di anni fa circa un uomo uccise una mia cara amica, fu denunciato, arrestato, processato, CONDANNATO... e ora è a piede libero da qualche parte d'Italia.
A parte sentirsi presi per il culo fortemente dal sistema giudiziario, la prima cosa che mi è venuta in mente è stata "ora lo vado a prendere, lo torturo e lo faccio a pezzi e poi gli do fuoco in piazza", faccio un servizio alla comunità e tra 2 anni torno a casa.
Se non l'ho fatto è solo perchè mi rifiuto di accettare che questa possa essere la soluzione, sono una persona onesta che lavora e non ha macchie. Non ho voluto sapere nemmeno come si chiamava questa persona per non cadere in tentazione.
Ma cari miei, se le cose non cambiano la situazione degenererà in questa maniera.
E onestamente di finire nell'anarchia con gente che si spara per strada stile far west di Napoli NON MI VA!!!!

Andrea Corbetta 22.05.07 10:14| 
 |
Rispondi al commento

E NO! NON SI TRATTA DI RAZZISMO, MA DI RISPETTO SACROSANTO DELLE LEGGI!
IO SONO E SEMPRE SARO' DI SINISTRA: SIGNIFICA AVERE RISPETTO E TOLLERANZA PER TUTTI, INDIPENDENTEMENTE DALLA RELIGIONE, IDEA POLITICA, IDENTITA' SESSUALE, COLORE DELLA PELLE DEL PROSSIMO.
MA IL REQUISITO FONDAMENTALE E' CHE TUTTI IMPARIAMOA RISPETTARE LE LEGGI: SONO LE LEGGI LA GARANZIA DELLA CONVIVENZA CIVILE.
CHI NON LE RISPETTA DEVE ESSERE SANZIONATO, COME PREVISTO DALLE LEGGI.
IL SOLIDARISMO SCIOCCO ED UTOPISTICO HA GENERATO UN DIFFUSO MALCOSTUME CHE HA DEGRADATO LA SOCIETA', A PARTIRE DALLA SCUOLA PUBBLICA CHE E' DIVENTATA UN LETAMAIO.
RISPETTO DELLA LEGGE, SIGNIFICA RISPETTO DEL PROSSIMO AL DI SOPRA DI QUALUNQUE EGOISMO DI PARTE!

carlo ranek 22.05.07 10:12| 
 |
Rispondi al commento

Quando eravamo noi gli immigrati, ci facevano le visite mediche... Avete mai visto le foto dei nostri emigrati nel Nuovo Mondo? Una copia una stampa, direbbe Camilleri, con i rom di oggi. Vabbè, piccola annotazione lombrosiana. Comunque la visita medica non esonerava Little Italy dalle peggiori nefandezze: il Dago era il peggior delinquente nell'immaginario americano e, per quanto riguarda il salario, gli italiani venivano pagati meno dei neri perchè avevano fama di scansafatiche...Ancora adesso lo stereotipo pizza mafia e manduline non è stato proprio sradicato negli USA. Mi chiedo che cosa si può fare, REALMENTE, con le comunità Sinti e Rom, con l'Opera Nazionale Nomadi ecc. per iniziare un dialogo, un percorso che ci porti a conoscere quel mondo che ci sta vicino e, nello stesso tempo e con il loro aiuto, a difenderci da quei delinquenti che fanno male, non dimentichiamolo, anche alle loro stesse comunità, visto il clima così diffuso di ostilità nei confronti loro. Io sono abbastanza vecchia da ricordare che gli zingari: rapiscono i bambini, si infilano in casa e rubano tutto, sono sporchi e puzzolenti...sono stata cresciuta con queste poche nozioni indispensabili che ancora adesso, a quarant'anni (ahimè per me)di distanza sono le nozioni base della conoscenza del pianeta nomadi. Di sicuro sono cresciuti di numero rispetto ai tempi della mia infanzia, vorrei saperne di più, anche perchè sappiamo bene che sono i pochi che delinquono che fanno molto più rumore rispetto ai tanti che tirano a campare in qualche modo.

giuseppina l. Commentatore certificato 22.05.07 10:03| 
 |
Rispondi al commento

Sì, come no... la colpa è sempre degli stranieri.
Se non ci fossero i Rom in Italia non ci sarebbero omicidi, rapine, stupri. Vero?
CARI RAZZISTI, MI AVETE ROTTO IL CAZZO!!!!!!!!!

rosanna d. Commentatore certificato 22.05.07 06:36| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

CAZZO MA BASTA CON QUESTA GENTE!!! SE ANDIAMO AVANTI COSI' L'ITALIA SARA' LETTERALMENTE INVASA DA QUESTA GENTE QUA...PARLO DI TUTTI QUEGLI STRONZI NON IN REGOLA CHE VENGONO IN ITALIA PRETENDENDO DI VIVERE SPACCIANDO, RUBANDO E MINACCIANDO IN CONTINUAZIONE LA GENTE...IO ORA HO 20 ANNI E AMO I BAMBINI...E SE LE COSE ANDRANNO AVANTI COSI' HO SERI DUBBI CHE FARO' NASCERE MIO FIGLIO IN ITALIA...
CAZZO MI FA UNA RABBIA QUESTA COSA...SIAMO BEN VISTI IN TUTTO IL MONDO...ABBIAMO UN SACCO DI BELLE COSE...IL CIBO, LE CITTA' D'ARTE, IL VINO, LA MODA......E GUARDA TE SE UNA BELLA NAZIONE COME LA NOSTRA DEVE AVERE AL GOVERNO DELLA GENTE COSI'.....BOH (DEFINISCILI TU BEPPE) CHE SI FANNO METTERE I PIEDI IN TESTA DA CERTE TESTE DI CAZZO CHE NON HANNO NULLA DA PERDERE ANCHE SE RUBANO O AMMAZZANO LA GENTE...SCOMMETTO CHE SE UN ITALIANO SI AZZARDASSE A FARE UNA COSA SIMILE DA LORO LO AMMAZZEREBBERO PRIMA CHE LO PRENDESSE LA POLIZIA...ALTRO CHE EUROPA UNITA...FILTRATE MEGLIO QUESTA CAZZO DI IMMIGRAZIONE E ABBIATE IL CORAGGIO DI MANDARE VIA A CALCI IN CULO GLI STRONZI!!!!

Mattia C. 22.05.07 00:46| 
 
  • Currently 1/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Ho letto di persone che cercano di giustificare i comportamenti dei rom dicendo che hanno famiglie numerose da sfamare...e di conseguenza sono costretti a fare i "ladri, assassini...". Quindi, se uno ha la famiglia numerosa lo dobbiamo capire se ammazza qualcun altro???? ma che fate del buonismo??? ..."poverino deve sfamare i figli"...ci rendiamo conto che state dicendo una cosa assurda? non sò se ragionereste così nel caso in cui un sopruso di un rom fosse capitato a qualcuno di vostra conoscenza...e poi credo che ai rom non importi molto di sfamare i figli, credo che facciano "quel che fanno" per se e per la loro cultura...altrimenti, se fossero realmente dei padri amorevoli, credete che manderebbero i loro figli, mal vestiti e denutriti, in pieno inverno a chiedere l'elemosina ai semafori??? Vivono nel nostro paese senza rispettare ne le regole ne noi...vorrei sapere a chi farebbe piacere un campo nomadi a 100 metri da casa come ce l'ho io...

valentina diaferio Commentatore certificato 22.05.07 00:24| 
 
  • Currently 3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

CIAO BEPPE VORREI TANTO SAPERE SE,NEL MIO PAESE LONGASTRINO VERRA' ATTIVATA L'ADSL PRIMA CHE IO CREPI!!!!
SICURAMENTE CREPERO' SENZA GODERMI L'ADSL,RICORDI CHE IO AVEVO POSTATO SUL SITO DEL CAAAROOO MINISTRO GENTILONI IL MIO MESSAGGIO RIGUARDO L'ADSL A LONGASTRINO????
E COSA E' CAMBIATO???
CREDO SOLTANTO CHE CI STANNO PRENDENDO PER IL C..U..L..O STI PEZZI DI M..E..R..D..A E INTANTO CONTINUANO A RUBARCI I SOLDI CON IL LORO BEL CANONE DI M..E..R.D..A ,MA NEL FRATTEMPO L'ADSL DOVE'?,EVVIVA LA PRVATTIZAZIONE!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
FACCIAMO UNA COLLETTA PER COMPRARGLI UNA CENTRALE DI DISTRIBUZIONE POVERINA LA TELECOM E' IN CRISI!!!!
VISTO CHE DI SOLDI NE RUBANO POCHI!!!! ANZI DEVONO FINANZIARE LUNA ROSSA DI M..ER..D..A,MA CHE SI ANNEGASSERO!!!!!!!!!!!!!!!!

GRAZIE CIAO

Leoni Alessandro.

ALESSANDRO LEONI 21.05.07 23:52| 
 |
Rispondi al commento

1 - Quando i nostri italiani sono andati all'estero per lavorare non son partiti allo sbaraglio ma erano controllatissimi e sottoposti anche a visite mediche.
2 - Non sono andati pwer rubare ma per lavorare.
3 - All'epoca avevamo rispetto! C'era rispetto per i paesi ospitanti.
Questi "Nuovi Europei" vengono a fare i padroni in casa nostra! Se ne sbattono delle nostre leggi e del nostro Paese. A loro spettano tutti i diritti di questo mondo. Io con questi c'ho a che fare tutti i giorni e sinceramente m'hanno rotto le scatole (per non dire qualcos'altro). Vieni nell'interland milanese... prova a dare un'occhiata e vedere cosa sta succedendo. A San Donato Milanese c'è una frazione ove i cittadibni esasperati da continui furti e danneggiamenti sono stati costretti ad organizzarsi in ronde notturne. Vieni vieni... prova tu a vivere con le inferriate alla finestra perchè a 200 metri c'è un campo nomadi non autorizzato! Noi italiani dobbiamo vivere in una "casa prigione" grazie a loro? Vieni vieni... prova a fare una passeggiata da solo quando è buio.. vieni! ti ospitiamo molto volentieri.
Giuseppe S 21.05.07 19:12


Le stesse identiche situazioni si vivono a Roma e provincia,dove anche sforzandomi non riesco a individuare più un italiano che sia uno, ma solo extracomunitari a frotte.Secondo un recente censimento a Guidonia(rm),il rapporto è di 3 italiani per rom,ma guardando le strade dove abito la situazione sembra anche peggio.Ovunque la sensazione è di essere NOI nati e cresciuti in certi luoghi ad essere fuori posto,ormai sento solo parlate dell'est europeo e mi sento disorientato.Ma il problema non è certo questo,il fatto è che 9 volte su dieci i fatti di criminalità hanno un immigrato(magari clandestino)come protagonista.Viviamo nella peggiore mistura di politica corrotta e incompetente + delinquenza spietata e animalesca.Una volta almeno esistevano i cosidetti ladri gentiluomini,ora ombrellate negli occhi e battute di caccia per fregare anche solo 5 euro.

Cristiano Pino Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 21.05.07 23:29| 
 
  • Currently 1/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Secondo me la colpa è della (tanto apprezzata dai politici di sinistra quanto dagli industriali di destra) politica del "venite che c'è posto" (qui in Italia, si intende!). Adesso mi beccherò le solite accuse di razzismo, fascismo, nazismo e altro ancora, ma il mio è un pensiero chee viene dal basso (in quanto siciliano e in quanto persona che vive in mezzo alla gente comune). Voglio dire che la gente è già scontenta di essere circondata da criminali italiani, se poi si deve difendere pure dagli stranieri! C'è tanta paura! So bene che non sono tutti criminali (come sicuramente vorrano subito obiettare i più demagogici [ma si dice così?] di voi), ma non vedo, ad esempio l'esigenza di creare leggi più permissive nei confronti del fenomeno (mica tanto fenomeno, nell'accezione più pura del termine!) dell'immigrazione. L'Italia ha già parecchi problemi da affontare; ha già le sue di mafie, che bisogno c'è di importarle! Ha i suoi drogati, i suoi pusher, le sue prostitute, ecc... Perchè allora aumentare i guai? Forse è perchè siamo diventati tutti buoni? Scusate se stento a crederci. Questo è solo il mio pensiero, o forse non è soltanto il mio, purtroppo però non è il pensiero di quei politici che pur di vincere le elezioni si inventano la possibilità di concedere il voto agli stranieri, di farne entrare sempre più, di fargli acquisire la cittadinanza al più presto, magari in tempo per le prossime elezioni. Tanto lo straniero vota per gratitudine, mica per altro.

giovanni rotino 21.05.07 23:10| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

Che delusione questo post. Vedere uno dei pochi miti viventi che fomenta l'odio razziale. Ma che hai fatto ieri?


Dimenticavo..... GRAZIE O CLEMENTE(????) MASTELLA, CHE ASSIEME AI TUOI AMICI PARLAMENTARI, MINISTRI, PRESIDENTI DI REPUBBLICA, GOVERNO, CAMERA E SENATO, CI HAI CONDANNATI,NOI ONESTI CITTADINI, A VIVERE CON L'ANGOSCIA CHE PRIMA O POI QUALCUNO CI PORTERà VIA, QUELLO CHE SIAMO RIUSCITI A NON DOVER DARE A VOI PER "LEGGE", A NON VENIRE AMAZZATI MENTRE DIFENDIAMO LA NOSTRA ROBA, CHE CI SIAMO GUADAGNATI CON L'ONESTO LAVORO (NON SO SE AFFERRI IL VERO CONCETTO DI QUESTE ULTIME PAROLE), DA QUEI DELINQUENTI CHE VOI AVETE RIMESSO IN LIBERTà, E QUELLI CHE GIà C'ERANO, IO IL MIO CONTRIBUTO A QUESTI VOSTRI ...... (IO ANDREI IN GALERA SE DICO QUALCOSA CHE NON VI PIACE.... VERO????) L'HO GIà DATO. SPERO SIA STATO SUFFICENTE, IN CASO CONTRARIO IL PROSSIMO ASPIRANTE MANIGOLDO SPERO DI POTERLO AMAZZARE PIANO PIANO.... GRAZIE DI CUORE POLITUCCOLI, GRAZIE A TUTTI PER IL MODO INFAME CHE CI FATE VIVERE....

ONESTO CITTADINO 21.05.07 23:00| 
 
  • Currently 3.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Sapete perchè le rumene sanno benissimo l'italiano anche da prima di venire qui? Io la risposta la so : perchè lo imparano dai bravi e moralisti padri di famiglia che se ne vanno in Romania a farsi le ragazzine di 16 anni che stannpo morendo di fame , poi tornano qua a fare razzismo contro gli immigrati

Francesco L. 21.05.07 22:43| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Concordo pienamente con chi sostiene che degli immigrati - soprattutto degli immigrati rom - si parli solo in negativo. I media fomentano l'odio, non vanno oltre la cronaca, non si sforzano di comprendere il disagio che si cela dietro l'atto criminale.
Che non intendo giustificare, che va punito severamente, ma che non può essere un alibi per i nostri pregiudizi.
Ho conosciuto una donna che ha scelto di conoscere i rom. Sono i parìa d'Italia e non ci fa onore l'emarginazione alla quale li condanniamo...Se qualcuno vuole avere un 'idea del loro stile di vita può leggere il post "I rom fuori dal ghetto " sul blog www.ladywriteronline.wordpress.com.
Vi accorgerete che spesso siamo noi i responsabili indiretti della loro delinquenza: non c'è speranza senza lavoro e senza istruzione!


Concordo pienamente con chi sostiene che degli immigrati - soprattutto degli immigrati rom - si parli solo in negativo. I media fomentano l'odio, non vanno oltre la cronaca, non si sforzano di comprendere il disagio che si cela dietro l'atto criminale.
Che non intendo giustificare, che va punito severamente, ma che non può essere un alibi per i nostri pregiudizi.
Ho conosciuto una donna che ha scelto di conoscere i rom. Sono i parìa d'Italia e non ci fa onore l'emarginazione alla quale li condanniamo...Se qualcuno vuole avere un 'idea del loro stile di vita può leggere il post "I rom fuori dal ghetto " sul blog www.ladywriteronline.wordpress.com.
Vi accorgerete che spesso siamo noi i responsabili indiretti della loro delinquenza: non c'è speranza senza lavoro e senza istruzione!


SONO MARCI, SE NE FREGANO E RIDONO ALLE NOSTRE SPALLE, CI RUBANO I SOLDI PER LE PORCATE CHE GLI VA DI FARE O FAR FARE AI LORO "AMICI"..... NON RISPETTANO NESSUNA LEGGE..... MA Và FAN C**O

ONESTO CITTADINO 21.05.07 22:29| 
 |
Rispondi al commento

Scrivere cose del tipo famo, sparamo, menamo, lascia il tempo che trova e non fermera' di certo l'ondata immigratoria verso il nostro Paese. Qualche sera fa ad uno dei nostri ministri fecero notare che quella ragazza rumena, che aveva infilzato nella metro una nostra connazionale, aveva ricevuto un ordine di espulsione dall'Italia a settembre 2006 (ma quella stava ancora qui) e che se le leggi fossero state fatte rispettare tutto questo non sarebbe successo, e la ragazza italiana probabilmente sarebbe ancora viva. Il ministro ha risposto tranquillamente che tanto da dicembre i rumeni sono comunitari, aggirando cosi' la questione. Che gli frega a loro. Qualcuno dice che Grillo dovrebbe candidarsi e da solo ribaltare l'intero sistema corrotto....ma quando mai nella storia dell'umanita' una persona ha potuto "modificare" (perche' cambiare tutto, qui, e' impossibile) un sistema da sola? Garibaldi, per fare un esempio, da solo non sarebbe andato da nessuna parte. Qui c'e' gente che dice che sarebbe disposta a votarlo per vedere un "Grillo contro tutti". Pensate che i nostri parlamentari vedendolo arrivare alzeranno le mani e leveranno il disturbo? E gli "oscuri" centri di potere che influenzano la nostra "Repubblica" dove li mettete? Per creare dei movimenti forti, bisogna cambiare mentalita'. Bisognerebbe che un gruppo di italiani (qualche decina di migliaia, X incominciare) diventasse solidale fra loro organizzandosi un po' come gli ebrei, perche' solo uniti e solidali si puo' diventare forti ambire a grandi traguardi. I cani sciolti non vanno mai da nessuna parte. Solo chi ha propositi delinquenziali si sa organizzare? Non chi cerca di fare qualcosa di positivo? Non bisognerebbe votare + per nessuno degli attuali partiti e creare un moviemento che abbia un ampio consenso lontano da qualsiasi ideologia, un esempio potrebbe essere il partito dei lavoratori dipendenti. Solo cosi' si potrebbe pensare di coinvolgere politicamente Grillo. I supereroi non esistono.

Frank Arago 21.05.07 21:47| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento
Discussione

1 - Quando i nostri italiani sono andati all'estero per lavorare non son partiti allo sbaraglio ma erano controllatissimi e sottoposti anche a visite mediche.
2 - Non sono andati pwer rubare ma per lavorare.
3 - All'epoca avevamo rispetto! C'era rispetto per i paesi ospitanti.
Questi "Nuovi Europei" vengono a fare i padroni in casa nostra! Se ne sbattono delle nostre leggi e del nostro Paese. A loro spettano tutti i diritti di questo mondo. Io con questi c'ho a che fare tutti i giorni e sinceramente m'hanno rotto le scatole (per non dire qualcos'altro). Vieni nell'interland milanese... prova a dare un'occhiata e vedere cosa sta succedendo. A San Donato Milanese c'è una frazione ove i cittadibni esasperati da continui furti e danneggiamenti sono stati costretti ad organizzarsi in ronde notturne. Vieni vieni... prova tu a vivere con le inferriate alla finestra perchè a 200 metri c'è un campo nomadi non autorizzato! Noi italiani dobbiamo vivere in una "casa prigione" grazie a loro? Vieni vieni... prova a fare una passeggiata da solo quando è buio.. vieni! ti ospitiamo molto volentieri.
Giuseppe S 21.05.07 19:12


Le stesse identiche situazioni si vivono a Roma e provincia,dove anche sforzandomi non riesco a individuare più un italiano che sia uno, ma solo extracomunitari a frotte.Secondo un recente censimento a Guidonia(rm),il rapporto è di 3 italiani per rom,ma guardando le strade dove abito la situazione sembra anche peggio.Ovunque la sensazione è di essere NOI nati e cresciuti in certi luoghi ad essere fuori posto,ormai sento solo parlate dell'est europeo e mi sento disorientato.Ma il problema non è certo questo,il fatto è che 9 volte su dieci i fatti di criminalità hanno un immigrato(magari clandestino)come protagonista.Viviamo nella peggiore mistura di politica corrotta e incompetente + delinquenza spietata e animalesca.Una volta almeno esistevano i cosidetti ladri gentiluomini,ora ombrellate negli occhi e battute di caccia per fregare anche solo 5 euro.

Cristiano Pino Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 21.05.07 21:46| 
 
  • Currently 1/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

ciao a Tutti, una delle questioni più annose è quella delle regole. i Rom (in maggioranza Italiani) secondo voi non le rispetta.

per prima cosa riconoscerete che la stampa pubblica sempre il negativo (senza distinzioni) e mai il positivo e questo è un problema tutto italiano.

quindi converrete che è difficile giudicare intere popolazioni (le stime parlano dai 100mila ai 150mila) conoscendo pochissimo di loro: nemmeno come si chiamano.

è un po' come se gli americani ci chiamassero "mangia spaghetti" o "mafiosi", non penso che voi sareste contenti, o sbaglio?

tutti gli italiani sono "mafiosi"? noi crediamo di no.

in secondo luogo le "regole" non sono state scritte insieme ai Sinti e ai Rom, in Italia dal 1400.

e questo vale solo per queste minoranze perchè a nessuno verrebbe in mente di fare delle regole per le minoranze tedesche (ad esempio), presenti nel nostro paese (Provincie a Statuto autonomo), senza confrontarsi con loro.

e l'Europa continua a condannarci e richiamare il nostro Paese... siamo messi peggio che nei paesi dell'europa dell'est.

noi crediamo, a questo punto, che l'unica cosa per far ragionare sia i nostri politici sia tanti altri sia quello di chiedere delle sanzioni economiche.

se riusciamo a toccare le tasche degli italiani per le campagne razziste a cui stiamo assistendo da alcuni mesi, forse qualcosa cambierà...

anche perchè noi in molti territori siamo riusciti a cambiare le cose facendo della partecipazione dei Sinti e dei Rom, il nostro valore primario.

ciao, sucardrom


I NS ministri appena si tratta di salvaguardare i propri interessi votano all'unanimià vedi l'aumento dello stipendio, la legge sulle intercettazioni telefoniche, poi se si tratta di inasprire pene e far funzionare veramente la legge non sono mai d'accordo anzi fanno l'indulto (sotto sotto) quasi tutti d'accordo forse perchè hanno molte amicizie con persone losce o prendono i voti da queste persone e non possono trattarle male. Per non parlare dei ns giudici se rubi una gallina vai in galera se sei un farabutto ti lasciano libero, non ho ancora capito allora ma qual'è il metodo di giudizio "LA LEGGE è UGUALE PER TUTTI" è solo una scritta per abbellire le aule dei tribunali?

Paolo Verrone 21.05.07 20:43| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Ci vuole solo la rivolta civile!!!uomini,donne ,svegliatevi!!Ammassiamoci di fronte ai palazzi del potere e scuotiamoli fino ad abbatterli con la voce della nostra rabbia!!

alessandro D. 21.05.07 20:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ciao a tutti
non sono razzista, ma se questi rom vengono qui e vengono a fare i RICOTTARI furi casa nostra, o lavorano o vadano A CASA LORO!!!

Ci rubano di tutto, dalla macchina ai soldi nel cruscotto furoi ai ns. semafori... ma cos'altro ruberanno?
eppure fuori italia è diverso, sono gente normale con cui parlare e trattare (ad eccezione di qlk posto forse, mah...)

Limitiamo il flusso d'immigrazione clandestina qui nel ns. paese, lo facciamo sia per il ns. che per il loro benessere...

XKE' NON INVESTIRE NEJ LORO PAESI?????

Ciao

16:9

Agostino Pedata (16:9) Commentatore certificato 21.05.07 20:02| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La famiglia di Giugliano dovrebbe" costituirsi parte civile contro Mastella,il ministro della giustizia."

Ok sono d'accordo.
Ma...tutta giugliano dovrebbe costituirsi parte civile e non solo contro mastella.
A Giugliano non c'è un cazzo di NIENTE.
Non ci sono infrastrutture.
Tutta Giugliano dovrebbe costituirsi parte civile contro Di pietro,il ministro delle infrastrutture.
L'immondizia arriva fino ai primi piani delle case,delle scuole, sulle spiaggie.
Tutta giugliano dovrebbe costituirsi parte civile contro Alfonso Pecoraro scanio,il ministro dell'ambiente.
In tutta la regione l'immondizia ci stà soffocando.
Bassolino ha amministrato Napoli per 15 anni l'ha portata alla rovina.
E'stato promosso presidente della regione Campania.
La campania è condannata alla rovina.
A TUTTI I CAMPANI: COSTITUIAMOCI PARTE CIVILE CONTRO BASSOLINO,IL PRESIDENTE DELLA REGIONE CAMPANIA.
Non è mai troppo tardi.

Salvatore Sarno 21.05.07 19:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non vi fate illusioni

Tanto se qualcosa verrà fatta da codesto governo prodiano si parla sempre dal 2008 in poi...

nel frattempo arrangiatevi

arra ngiatevi 21.05.07 19:18| 
 |
Rispondi al commento

ragazzi volevo utilizzare questo blog per dirvi una cosa importante: se siete di roma e abitate alla magliana o all'eur okkio a quando fate il viadotto che nel fine settimana vigili enormemente maleducati, strafottenti e ignoranti fanno le foto con l'autovelox e qualora si chiedano spiegazioni sul perchè della foto se uno va a 40 km all'ora ti rispondono pure male.
io una spiegazione me la sono data: DEVONO RIMPINGUARE LE CASSE DEL COMUNE

angelo mieli 21.05.07 19:11| 
 |
Rispondi al commento

Ho letto distrattamente i msg, ma credo che il centro della situazione sia un altro; non credo che il fatto che quel signore fosse un rom sia la causa di cio'che e' successo, ma il fatto che lui fosse obbligato a delinquere per mandare avanti la sua nomerosissima famiglia... gia' il cuore della nostra amata societa' non sono altro che questi figli, queste bocche da sfamare. In nome di queste sanguisughe, l'uomo e' costretto a ricorrere alle piu' efferate azioni, perche' se egli fosse solo, gli basterebbe un panino al salame, e sarebbe a posto per la giornata. Non andrebbe a rubare, truffare o ammazzare... e' il meccanismo che si e' creato dietro alla famiglia che ti impone di correre sampre di piu' per guadagnare, gudagnare sempre di piu'... e quale vale non solo per i rom, ma soprattutto per i sontuosi magnati, che non esitano a cacciare a casa migliaia di lavoratori per qualche 2per cento in piu' di interessi, e una barca nuova all'amante. Credo che convenga cominciare dentro noi stessi a cercare il reale problema, che non e' il sig Fausto e forse nemmeno Mastella...
Un cordiale saluto Luca

Luca Carboni 21.05.07 18:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

sono stanca dei falsi buonismi! La verità è che dovrebbe esserci equità di trattamento fra tutti i cittadini e in realtà non è così. Perchè se pianto una tenda sotto al campidoglio viene un vigile mi multa e mi manda via nel giro di 2 ore, mentre i campi nomadi sorgono sotto casa nostra e nessuno li sposta se non dopo anni? perchè devo rischiare di rompermi l'osso del collo sulla roma fiumicino a causa dei rom che hanno rubato le grate di scolo dell'acqua lasciando un cratere aperto al loro posto? ma soprattutto, perchè devo vedere dei bambini di pochi mesi sporchi e addormentati (da no so quale sostanza), usati come oggetti per chiedere l'elemosina ai semafori o fuori dai supermercati? se facessi una cosa del genere con mio figlio i servizi sociali me lo toglierebbero subito!!! perchè a loro no? Come si può restare indifferenti a tutto questo? perchè dovremmo essere tolleranti verso questi atteggiamenti? Forse dovremmo metterci tutti una mano sulla coscienza e smettere di alimentare con il nostro falso buonismo almeno il business dello sfruttamento dei minori. allungare uno spicciolo e tornare a casa infischiandosene, non serve a nulla. leggete il sito dell'unicef sull'argomento e cominciate a denunciare queste situazioni indegne

Clotilde De Meo 21.05.07 18:36| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento
Discussione

A tutti coloro che su questo blog si scagliano contro rom,extracomunitari, eccetera: parlate, parlate, giudicate, giudicate.Perchè? Perchè avete il culo coperto.Mi piacerebbe vedervi dall'oggi al domani in mezzo ad una strada senza un soldo e una casa.Cosa farete? Cosa farete quando non avrete la possibilità di mangiare e nessuno vi offrirà un lavoro? Vi aggiusterete. E'ovvio. Proverete e rubare. E' normale. La legge della sopravvivenza. A quel punto parlerete ancora? Giudicherete ancora? Non si tratta di buonismi. Si tratta di umanità. E mettersi nei panni degli altri. E a quei polemici che diranno che nessuno ha detto loro di venire nel nostro paese, dico: rompete le balle perchè siete nati in un paese "ricco", ma se foste nati in una nazione dove l'unica prospettiva fosse in altri paesi, pure voi sareste immigrati. E ricordiamoci che tanti italiani se ne sono andati da qui e in altri paesi hanno trovato una nuova casa e la POSSIBILITA' di farsi una vita. Noi non vogliamo darla, al solito. Come al solito, allora, non ci resta che vergognarci.

Davide Sammartino 21.05.07 18:29| 
 
  • Currently 1/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento
Discussione

POLITICI SVEGLIAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAA!!!!

O LE PRENDETE VOI LE ARMI O LE PRENDERA IL POPOLO!!!

POI NON VOGLIO SENTIR DIRE CHE L'ITALIA E' RAZZISTA!!!
E' CIVILE E DIFENDERA' LA SUA CIVILTA' CON L'AIUTO DELLO STATO O DEL MOSCHETTO!!!

DIPENDERA' IN QUANTO TEMPO I POLITICI APRIRANNO GLI OCCHI...
..MA STATE ATTENTI CHE TUTTI QUELLI CHE AVETE LIBERATO O EVITATO DI SBATTERE IN CELLA PRIMA O ENTRERANNO ANCHE NEL VOSTRO GIRO RISTRETTO DI VITA... POI DIRO' VI STA' BENE!!!

CIAO A TUTTI

SVEGLIA NON PENSATE SOLO HAI VS AFFARUCCI.

PS
PERCHE' NON AVETE TOCCATO LE RENDITE FINANZIARIE...E CERTO BASTA PRENDERE DAL POPOLO... I RICCHI NON PIANGONO MAI!!!
E PERFORTUNA VE CHIAMATE DE SINISTRA!!!!
CHE PUPAZZI!!

Andrea Rossi 21.05.07 18:21| 
 |
Rispondi al commento

Signori miei... Cosa c'è ormai da meravigliarsi, cosa c'è da discutere o cosa c'è da sperare? Quotidianamente (sottolineo quotidianamente) presso le nostre questure vengono portati centinaia di extracomunitari irregolari... gli stessi che dopo qualche giorno rivediamo per le nostre strade. Non vengono espulsi? Xchè? eppure la legge Bossi/Fini lo dovrebbe provvedere? Come mai? Ha... un'altra cosa... Una recente sentenza della nostra Corte di Cassazione stabilisce che se un individuo extracomunitario è irregolare sul nostro territorio nazionale, e nei confronti di questo viene emesso più di un decreto di espulsione, lindividuo... non può essere espulso dall'Italia! :-) strano? ma vero! (indipendentemente se questo ha una carrellata di precedenti penali o meno).
E poi lasciamo perdere la questione "Rumeni" o "Zingari" ricordiamoci che non sono extracomunitari... sono europei come noi!
Buona giornata a tutti!

Giuseppe S 21.05.07 18:12| 
 |
Rispondi al commento

Se venisse aperta la gabbia dei leoni e vostra madre, moglie, figlio, marito fosse sbranato di chi sarebbe la colpa? Del leone o di chi lo ha lasciato libero?

Non saprei ma nel dubbio prima sparerei al leone che è un pericolo per i rimanenti della mia famiglia e per tutti voi (inoltre la vendetta quando rapprenta la difesa della specie mi sembra accettabile) poi con calma discuterei con voi di filosofia etica durante il processo per "difesa personale preterintenzionale" .

Extrema Ratio 21.05.07 18:06| 
 
  • Currently 4.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

Tutta colpa di quella m***a di Mastella... un terronaccio panzone che impersonifica tutti i difetti dell'italia più bieca, clientelistica, schifosamente nullafacente e legata alle poltrone.

Si facesse un referendum su Mastella si/no , lo rimanderemmo a casa a calci in culo a mangiarsi mozzarella di bufala.

Paolo Sassi 21.05.07 18:05| 
 
  • Currently 4.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

Il leone è un animale
il rom è una bestia
che non ha rispetto e pietà neppure per i propri figli immaginatevi per i vostri...

Fausto Bertolini 21.05.07 18:02| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Ho capito che non bisogna essere razzisti ne tantomeno essere prevenuti ma obbiettivamente i rumeni nel nostro paese sembra che cavalchino la cresta dell'onda della cronaca nera o mi sbaglio?

Peppe.B Commentatore in marcia al V2day 21.05.07 17:55| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

@marco ci

Caro Marco è un dato di fatto che in fatto di GARANTISMO in ITALIA non siamo secondi a nessuno... chissà da chi o cosa dipende...
Se poi rileggi bene il mio post, ammesso e non concesso che il tuo intelletto sia capace di comprendere ciò che legge,
ti accorgerai che la mia riflessione è solo di tipo statistico sui fatti criminali compiuti da extracomunitari. La presenza della chiesa cattolica impedisce una severa punizione.

PS. fermo restando che chi parcheggia in doppia fila lo brucerei vivo insieme alla sua macchina... e fermo restando che tu NON conosci le mie abitudini e il mio + o - discutibile senso civico... ti invito a dare del Cojone tuo fratello, tuo padre o tua madre...
saluti

Filippo Luly 21.05.07 17:55| 
 |
Rispondi al commento

Roma e provincia sono da tempo una colonia balcanica;non so come sia la situazione nel resto d'italia ma credo più o meno uguale.
Ogni giorno gli "episodi" di delinquenza d'importazione aumentano e cosa ti sforna il "ferrero-pensiero"?-Pugno di ferro con chi non si integra!-solo che intendeva verso gli italiani che non hanno intenzione di rassegnarsi con le chiappe a 90 rivolte allo straniero,non il contrario...finchè la soluzione sarà il "volemose bene-venite venite c'è posto-gli italiani non hanno voglia di fare lavori umili gli stranieri si",ci aspetterà solo un allegro esercito di Franco e Dorina Matei con sinistro ghigno ,pronti a farci un c**o così.Dimenticavo , Mastella @*@*§!!

Cristiano Pino Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 21.05.07 17:51| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

PRODINO vuole tenere gli statali buoni giusto fino a lunedì che si vota

Tutte chiacchiere sull'utilizzo del tesoretto per il contratto agli statali ...nel classico stile di Prodi

Epifani dice in un 'intervista:- Nicolais parla troppo

SIVIGLIA - "Il ministro Nicolais parla troppo, anticipando cose che ancora non ci sono": così il leader della Cgil, Guglielmo Epifani - da Siviglia dove partecipa al Congresso dei sindacati europei - ha commentato le parole del titolare della Funzione pubblica che ha annunciato l'imminente chiusura del contratto degli statali e l'apertura di una discussione sul modello contrattuale triennale. "Per ora - ha detto Epifani - abbiamo solo ricevuto una telefonata del presidente Prodi che ci ha detto di aver ricevuto il mandato per fare una discussione con i sindacati, per vedere come si può risolvere il problema del rinnovo dei contratti pubblici.


SCIOPERO e i SINDACATI FACCIANO I SINDACATI
CHE HANNO ROTTO IL CAZZO PURE LORO !

Francesco 5487KL 21.05.07 17:49| 
 |
Rispondi al commento

Credo che bisogna cominciare dal basso. Creare nuove occasioni senza dare troppo credito ai politici. Creare impresa nuova, ecologica ed etica.
Vi segnalo questo sito

http://shop.ecotoys.it

Giorgio Colombo Commentatore certificato 21.05.07 17:13| 
 |
Rispondi al commento

Beppino il leone agisce d'instinto, il rom "dovrebbe" essere una persona cosciente di ciò che fa.

Paolo Iannone 21.05.07 16:48| 
 |
Rispondi al commento

Volentieri risottometto questo post. Accoglienza ai migranti. Lasciando le parole benevolenti agli enti preposti allo scopo, perchè caro direttore del nostro splendido blog, non apriamo una tavola rotonda aperta alle idee di tutti per vedere come affrontare il problema logistico creato dai migranti, che o di riffa o di raffa hanno da campà? Io parto dal principio che tutti debbono avere un attività lavorativa, anche se umile, perchè il lavoro da un senso all’inutilità della vita e la certezza di dover lavorare terrebbe senz’altro lontani dal nostro paese tanti poveri derelitti con tendenze delinquenziali.
Ecco la mia idea: aprire campi di lavoro dove portare coattivamente tutti coloro che vengono presi a questuare con strumenti musicali, con bambini piccoli in braccio o con cani ed altri animali, a importunare automobilisti ai semafori, etc.. Invece di poetizzare sui 6 o 7 contenitori della spazzatura che dovremmo avere nelle nostre misere cucine di due o tre mq o nei nostri angoli cottura (è così che i cervelloni fanno la raccolta differenziata, anzi una volta uno voleva mettere dei cassonetti ad apertura con tessera magnetica), si porta tutta la spazzatura nei campi di lavoro, la si fa scaricare su dei nastri trasportatori ai cui lati i lavoratori in tenuta ecologica (guanti e mascherina) effettuano la cernita, alla fine del turno, una bella doccia e si è pagati in base a quanto si è raccolto (la monnezza è ricchezza diceva mio nonno). Tanto oggi tale lavoro lo fanno per le strade, svuotando cassonetti interi e lasciando ciò che non interessa per terra.
Per i delinquenti invece proporrei lo stesso i campi di lavoro, ma la paga la darei alle carceri che li hanno in consegna, con l’ordine di offrire un trattamento logistico adeguato all’entità dei ricavi effettuati.
Invece di sproloquiare, sottoponete altre idee alternative per poter risolvere il problema.
Grazie per lo spazio

Piero Ferretti 21.05.07 16:18| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sono un amico della signora Piera.
La tragica fine della signora Piera dovrebbe far riflettere la nostra classe dirigente, troppo impegnata a contare voti, a telefonare ai potenziali elettori, a promettere lavoro a chi lavoro non ne ha.
La morte della signora Piera dovrebbe far pensare che la nostra società non è buona.
Il clientelismo elettorale, questo modo di governare il paese, le regioni e giù sino ai comuni non ci serve. Meglio l'anarchia, meglio girare con la pistola dietro e freddare ci o cosa non ci convince, a partire da chi ci governa. Beppe porta avanti una causa che forse è persa, perché io e voi quando ci troveremo a decidere se è meglio dare il voto a qualcuno che ci farà avere un lavoro ma che sappiamo governerà male, ed un altro che lavoro non ce ne darà, ma si impegnerà per la collettività... sceglieremo il primo. Sceglieremo chi ci darà la bombola di ossigeno, non chi si impegnerà a curare la nostra malattia.
Il rom è l'effetto di un paese alla deriva, dove il sig. Mastella è trattato come un re dai suoi compaesani, che la Domenica mattina stanno in fila davanti alla porta per onorarlo con doni di vario genere.
L'Italia è alla frutta, forse è meglio che la Cina ci conquisti, che gli Stati Uniti dichiarino in maniera formale la dipendenza del nostro paese dalla casa bianca. Forse così le cose potrebbero cambiare…

Giuseppe Privitera 21.05.07 16:15| 
 |
Rispondi al commento

ZITTO GRILLO, eri tu a giustificare il comportamento degli zingari 1 anno fa circa!
Tutti lo sanno che gli zingari rubano, sono dei ladri...ma grazie a voi compagni e ai coglioni dei centri sociali sono tutti liberi.
Grazie

Andrea lasi 21.05.07 16:04| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

In risposta al commento di Sucar Drom, desidererei dire che i Rom non sembrano veramente fare del loro meglio per farsi accettare. Non metto in discussione il fatto che razzismo e, in generale, la discriminazione di minoranze siano assolutamente negativi. Quello che intendo dire e` che, nella mia esperienza, gli "zingari" (siamo essi, Rom, Sinti, italiani, svizzeri, o quello che vogliono, l'etnia non ha importanza) tendono a marginalizzarsi da soli.

In passato vicino alla casa dei miei genitori c'era una grande spiazzo vuoto (ora occupato da abitazioni private) e spesso vi si accampavano quelli che, per mancanza di un termine migliore, venivano definiti "zingari". I campi irregolari allora come ora erano privi di servizi igenici, acqua corrente e elettricita`. Questo significava che tutta l'area circostanze diventava rapidamente un gabinetto a cielo aperto. Non era insolito imbattersi in escrementi umani nei dintorni.

Quando, finalmente, il campo si spostava, lasciava dietro di se` montagne di spazzatura e un tanfo indescrivibile.

Questo, senza considerare il fatto che, nei periodi in cui questa area era illegalmente occupata si osservava un "ispiegabile" aumento di quella che oggi viene elegantemente definita "microcriminalita`".

Il primo passo per farsi accettare in una societa` e` quello di adottare le convenzioni di convivenza civile della societa` ospite.

E` assolutamente arrogante pretendere di vivere al di fuori delle norme di convivenza comunemente accettate e poi pretendere di non essere discriminati.

Roberto Totaro 21.05.07 15:21| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

La giustizia funziona, non c'è dubbio; basta avere i soldi, conoscere le persone giuste...ed è fatta!
Gli altri che si arrangino, che si scannino, e che non facciano troppo le vittime!
I politici si preoccupano di accumulare potere e benefici per loro; i giornalisti mettono l'accento su storie che fanno alzare l'audiance, non preoccupandosi di fare la giusta informazione e fregandosene del dolore della gente. E noi???Bè noi siamo occupati a camminare rasenti al muro più vicino ;-)

Massimo "scèle" B. 21.05.07 15:16| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

tutti dovrebbero convincersi che è necessario affrontare il problema dell'immigrazione clandestina e/o incontrollata attraverso delle proposte reali. Occorre modificare la legge sull'immigrazione con due semplici modifiche:
1°) espulsione obbligatoria e forzosa verso tutti i clandestini, invece di dare loro il foglio di via che viene sempre ignorato;
2°) presentazione della domanda di permesso di soggiorno nello stesso momento dell'ingresso in Italia agli aeroporti e alle frontiere ferroviarie e stradali, la maggioranza dei clandestini entra regolarmente in italia

filippo bianco 21.05.07 15:14| 
 |
Rispondi al commento

Si può provare a ricercare la colpa in tutto il governo, destra o sinistra che sia! Però l'idea di cominciare dal min. Mastella mi alletta. A tal proposito vi invito a vedere questo filmato d girato dalle Iene, sull'onorevole feudatar...ehm Clemente.

www.stefanoscargetta.blogspot.com

Stefano S. Commentatore certificato 21.05.07 14:52| 
 |
Rispondi al commento

Voglio proprio dire che spesso mi vergogno di
questi miei conterranei razzisti! Negli anni
60 lo si era con i "terroni", quanto razzismo
hanno dovuto subire in quegli anni per diversità
di idee e cultura?!
Adesso c'è il razzismo verso
chiunque entri nel nostro paese con diverse
ideologie, educazione, cultura. Voi razzisti
siete tutti teste di birillo, non capite che
il tempo a vostra disposizione stringe, anche
voi, come tutti noi poveri piccoli umani,
finiremo allo stesso modo, non c'è sconto per nessuno, nessuno è immortale!
Allora perchè tanta cattiveria verso il "diverso" da noi?
Solo per paura che ti porti via quel
qualcosa di più che hai e che spesso non è meritato, ma devi dire solo grazie al fatto di essere nato qui piuttosto che là!!
Miseri umani! Siete proprio penosi!
E mi metto al di sopra di tutti voi sporchi razzisti e lo faccio con immenso piacere e
sono perfettamente al corrente che anche questa
è una forma di razzismo, ma almeno in positivo.
Bene, riflettete sul tempo che vi resta e sul
come impiegarlo! Questo può già fare di voi delle
persone un poco più intelligenti! Ah, a proposito
la bontà non è un optional!!!

Elvira Mzz 21.05.07 14:38| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Al peggio non c'è mai fine, ecco l'ultima di Margherita....
-----------------------------------------

Dopo il tuo commento, la fogna è diventata una cloaca massima.

Margherita Grassi 21.05.07 13:30

-----------------------------------------

Si e tu ci sei al centro !!!!

Alberto Rosselli 21.05.07 14:18| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Complimenti per i commenti usciti direttamente dalla fogna della storia a un post gia` razzistello.

A proposito di regole ipocrite, qui sarebbe vietato postare
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane

Ma l'apologia di fascismo e l'istigazione all'odio razziale non sono piu` reati?

Se c'e` un problema di legalita` in Italia dobbiamo in primis ringraziare la Bossi-Fini e il polo delle impunita` che l'ha prodotta indieme a tutta la serie di legge anti-giudici della premiata ditta Previti-Dell'Utri.

Un ultimo appunto al caro Beppe. Ogni fine-settimana giovani benestanti italiani, di solito almeno ubriachi, provocano una quarantina di morti sulle strade e, dato che non sono ROM o clandestini, nessuno va a incendiare le case ai loro genitori. Esiste un confine tra il razzismo ed il suo contrario e si trova nell'adombrare cause etniche ad una tragedia.


Ghost Rider 21.05.07 14:05| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

caro Grillo,
vengo da quella terra, che amo con tutto il cuore e che mi addolora vedere sempre peggio: è la terra che è oggi agli onori delle cronache per questo omicidio perpetrato da un rom -e quelli che arrivano lì non sono stinchi di santo, che si trovano in un campo nomadi di circa tre ettari off limits per chiunque; la stessa terra agli onori delle cronache per l'emergenza rifiuti, la terra delle discariche che non si vogliono, ma che ci sono per non risolvere il problema dei rifiuti in strada, e non ti sto a dire il buon odore che si sente nell'aria: un misto di rifiuti marci e di cenere; la terra delle 'ecoballe' -mai termine fu più ipocrita- per indicare una balla di rifiuti, depositata a marcire in uno 'staccaggio provvisorio' che impegna ettari di terreno e che è lì da anni, visibile su google earth senza fatica, un posto dove c'è un'atmosfera che è tutta inquinata, dove l'impunità e la voce grossa la fanno da padrone, dove si sente che c'è guerra nell'aria, sembra di essere nelle città bombardate che vediamo al telegiornale: macerie, degrado e gente che gira con il mitra in spalla...
... era la Campania Felix... oggi non c'è rimasto manco più il nome...
--
http://cappellate.110mb.com

luigi bio 21.05.07 14:03| 
 |
Rispondi al commento

Da noi si e' cosi' generosi con chi infrange la legge, perche' la classe imprenditoriale e quella politica regolarmente lo fanno. Quindi leggi e leggine, e poi l' indulto, vanno a tutto favore dei brogliusconiprevitidellutri oppure dei tronchettignuttiligresti e delinquenti simili. Il fatto e' che questi malavitosi sono adorati e glorificati dalla gente. Ovvio che costoro si sentano in diritto di continuare a fare quel che fanno!!! La colpa, come sempre, e' di tutti. Ciao

Francesco Manfredi 21.05.07 13:53| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Fino a quando il nostro sistema giudiziario sarà così lento ed inefficiente, i delinquenti la faranno sempre franca e si sentiranno invogliati a delinquere di nuovo.
La nostra classe politica dovrebbe farsi carico del problema e riformare la giustizia per renderla celere ed efficiente; dovrebbe, ma sappiamo benissimo che un parlamento che annovera fra le sue fila 82 inquisiti a vari gradi di giudizio, di cui 25 condannati in via definitiva se ne guarderà bene dal rendere efficiente la giustizia, anzi è la prima cosa che eviterà di fare. Basti pensare a quali sono stati gli ultimi provvedimenti in fatto di giustizia tra questa e la passata legislatura, in primo luogo l'indulto che ha rimesso in libertà anche criminali pericolosi, mentre lo avrei ritenuto ammissibile solo per chi si è macchiato di reati di poco conto, mentre ha concesso l'indulto anche ad assassini e a chi si è reso responsabile di reati finanziari; il tutto sfruttando il nome del precedente Pontefice Giovanni Paolo II. Nella precedente legislatura abbiamo assistito ad un tentativo di far passare una legge a cui si voleva dare il pomposo nome di giusto processo e il cui punto principale consisteva nell'impossibilità per il PM di far ricorso contro una sentenza che assolveva in primo grado l'imputato, mentre l'imputato, se condannato, poteva far ricorso. Insomma, si voleva introdurre in maniera occulta nella pubblica opinione l'idea che il processo è giusto solo quando si conclude con l'assoluzione dell'imputato e questo configura un ennesimo caso di attacco alla magistratura.

Mauro Bellini 21.05.07 13:44| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Mi piace sottolineare i vantaggi acquisiti da certe lobby, ma sì lobbies, ok, rispetto agli anni '70.

Allora dovevano pagare fior di quattrini per sovvenzionare questo o quel gruppetto politico per avere un terrorismo d.o.c, oggi non sborsano una lira, utilizzano come manovalanza il peggio degli altri paese dell'UE e procedono tranquilli.

Aizzano i fuoritutto contro i cittadini inermi; penso che i familiari della signora che è morta, ai quali esterno le mie sincere condoglianze, dovrebbero chiedere un risarcimento non a Mastella ma direttamente allo Stato Italiano quali vittime del terrorismo perché a questo punto di terrorismo si tratta.

ornella guidi 21.05.07 13:41| 
 |
Rispondi al commento

Eh... che ridere! appena iscritto... appena la seconda mail! beh meglio accorgersene per tempo delle cantonate che si prendono! prima di allontanarmi.. cito:

"Se venisse aperta la gabbia dei leoni e vostra madre, moglie, figlio, marito fosse sbranato di chi sarebbe la colpa? Del leone o di chi lo ha lasciato libero?"

la risposta giusta era?!?
di chi ha obbligato il leone a stare in gabbia..


_bormiol_ _bormiol_ 21.05.07 13:37| 
 |
Rispondi al commento

To: Governo Italiano - Parlamento Italiano

I sottoscritti cittadini italiani,
iscritti regolarmente alle liste elettorali del proprio Comune di riferimento, chiedono all'attuale Governo di rendere legale la coltivazione di canapa indiana, comunemente conosciuta come pianta da cui derivano sostanze stupefacenti, perchè:
1)un consumatore di marijuana potrebbe fare a meno di rivolgersi ad organizzazioni criminali, coltivandosela nel proprio giardino.
2)la canapa indiana è a tutti gli effetti una preziosa materia prima in diversi settori, e non capiamo il suo inutilizzo.
3)in fondo è una normale pianta naturale e non vediamo nessun motivo per considerarla illegale come non lo vedremmo per altre piante.

http://www.petitiononline.com/12121233/petition.html


Complimenti, bella fogna di commenti ad un gia` discutibile post!

A proposito di ipocrisia... qui sopra c'e` scritto che sarebbero vietati:
"- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane"

L'apologia di fascismo e l'istigazione all'odio razziale sono diventati legali?

Se non mi faceste paura, mi fareste pena...

Ghost Rider 21.05.07 13:25| 
 |
Rispondi al commento

"MI DISSOCIO COMPLETAMENTE DA QUESTO POST E I COMMENTI FAVOREVOLI (SE NON PEGGIORATIVI).
ma siamo diventati pazzi xenofobi?
vogliamo aizzare una guerra?
non si può navigare col vento del populismo violento!

riccardo iorio"

Caro compagno, qui non si tratta di populismo violento. Si tratta di ripristinare lo stato di diritto, gia molte calpestato dal lassismo e dalla colpevole strumentalizzazione politica di certi episodi. Che non sono quelli del rom che frega la macchina e uccide qualcuno. Sono le strumentalizzazioni che consentono ad un Previti di essere considerato una brava persona invece che un delinquente perchè in fondo non ha commesso atti di violenza fisica nei confronti di nessuno. O il fatto che un super capitalista possa diventare presidente del consiglio e nessuno abbia ancora fatto una legge sul conflitto di interessi. O che si consenta alle imprese di sfruttare i lavoratori a tutto spiano. O ai rom di vivere ai margini del sistema produttivo. Dobbiamo recuperare una globale visione della legalità. Previti è un delinquente. Berlusconi non può fare il primo ministro. I condannati in via definitiva non possono essere eletti. I rom e gli altri che vengono in Italia COME GLI ITALIANI DEVONO RISPETTARE LA LEGGE. Le aziende che fanno lavorare al nero devono essere chiuse ed i proprietari e gli amministratori finire in galera. Chi commette falso in bilancio non deve essere considerato uno spregiudicato uomo d'affari ma un delinquente. E prendersi 24 anni come il CEO della Enron. Chi sfascia vetrine o commette disordini allo stadio deve essere arrestato. E così via.

Clemente Carlucci Commentatore certificato 21.05.07 13:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Molti sono i fraintendimenti ...

Primo fra tutti quello della cittadinanza. Quasi tutti i rom e sinti in Italia sono nati in Italia e quindi hanno la cittadinanza. Forse li sentite parlare in un'altra lingua ma è la loro, il sinto, una antica lingua neo-indiana che ha assonanze con il sanscrito e l'antico greco.
I sinti e i rom sono in Italia dal 1400 ospiti delle corti europee in marcia dalla loro patria che si pensa sia una regione dell'India (sinto deriva da Sinth, un altopiano)

Gli altri rom e sinti che provengono dall'est europa sono molti meno di 600000, dovete riguardare i numeri. Mi stupisco che si faccia del terrorismo mediatico anche su questi spazi.

Non dovete confondere il problema della immigrazione con quello del "campo nomadi". I sinti e i rom sono quasi tutti stanziali! Le politiche scellerate delle aree di sosta sono diventate motivo di segregazione discriminazione e isolamento.

Chi cerca di migliorare la situazione si basa su INTERAZIONE, MEDIAZIONE CULTURALE E PARTECIPAZIONE DIRETTA.

Lei sa che si determinano delle spirali di povertà, illegalità e esclusione a cui si fa fronte individuando delle buone pratiche non calcando la mano partendo da una tragedia personale di un individuo e estendendola a tutto un gruppo.

Documentatevi e agite insieme alle associazioni che lavorano con i sinti e i rom! Ci sono molte cose da scoprire... Siamo a disposizione

Alessio B. Commentatore certificato 21.05.07 13:13| 
 |
Rispondi al commento

In Italia stiamo tornando( o siamo tornati) allo stato di natura, rubo io perchè gli altri rubano.. uccido io perchè gli altri uccidono..
il problema non sono gli immigrati ma l'inesistenza di leggi adeguate...
Ma perchè paghiamo migliaia di falsi politici per un lavoro che non fanno?? la polis platonica dove i politici abbandonavano OGNI bene materiale per fare polica e per fare il BENE DI TUTTI è sempre più lontana...
OCCUPAZIONE DEL PARLAMENTO LICENZIAMENTO DEI FALSI LAVORATORI POLITICI
il tempo del cambiamento è vicino è un sentimento comune a tutti gli italiani l'avversione alla politica RIVOLUZIONE PACIFICA!!!!!! TORNIAMO ALLA POLIS PLATONICA...

filippo bondi 21.05.07 13:12| 
 |
Rispondi al commento

Ecco perchè rom e delinquenti vari colpiscono sempre i più deboli.

Perchè se solo si azzardassero a rubare la macchina alla moglie di Mastella, a stuprare la figlia di qualche parlamentare, a vandalizzare la casa di qualche sottosegretario, a piantare un accampamento nella villa di Arcore o nei giardini del Quirinale, farebbero una brutta fine.

Distruggendo la vita degli italiani onesti ma poveri invece,...quelli che per dirla alla Marchese del Grillo "nun sono un ca...o", HANNO LA GARANZIA DELLA PIU' TOTALE E SICURA IMPUNITA'.

Capito come funziona il trucchetto?

A tutti i "Marchesi" d'Italia, nel frattempo auguro di tutto cuore qualcuna delle belle esperienze succitate.

Cristina M. Commentatore certificato 21.05.07 13:05| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Beppe, hai morso l'argomento dal lato sbagliato perché il tuo è un commento di persona perbene ma non serve perchè il problema è un altro.

Mastella o Prodi cosa vuoi che contino, noi meno di loro naturalmente, chi conta è il Potere con la p maiuscola, i politici sono emeriti servi e noi siamo servi dei servi, la consapevolezza in questo caso è un aggravante.

Ti chiedi dov'è la giustizia in Italia? C'è la giustizia che vogliono che ci sia, è la risposta.

Caso mai possiamo cercare di andare oltre, e chiederci: a cosa serve questo tipo di giustizia, cosa dobbiamo aspettarci dalle conseguenze di ciò?

Quando la piazza sarà esasperata allora tutti accetteranno quello che Loro vogliono perchè per Italia non è programmata una soluzione di forza, ci dobbiamo arrivare piano piano, a forza di ombrelli negli occhi...

Il tuo ragionamento fa esattamente il loro gioco, per vincere il nostro futuro dobbiamo porci alle spalle dell'ostacolo, se ci poniamo al davanti rischiamo di farci abbagliare rischiando di perdere la nostra lucidità e la nostra fermezza, se c'è.

ornella guidi 21.05.07 12:58| 
 |
Rispondi al commento

stanno diventendo sempre più di noi....
Possiamo ringraziare il signor Mastella per aver creato una legge che permette ad un delinquente di agire più volte.
Grazie Mastella!!!
non tutti gli estracomunitari sono pericolosi o delinquenti, ma chi sbaglia deve pagare...e molto amaramente.
Dovrebbero essere abbattuti tutti i campi nomadi, le enormi case popolari di scampia e secondigliano dove immigrati e non trovano dimora e spacciano indisturbati, via pure i grandi quartieri ormai nelle mani dei cinesi.
Nel passato,quando i nostri nonni emigravano all'estero in cerca di più fortuna, trovavano spesso delle regole rigide..se andavi in Belgio, lo stato di mandava a lavorare nelle miniere per almeno 3 anni..o accettavi o tornavi a casa.

romolo v 21.05.07 12:56| 
 |
Rispondi al commento

Oramai l'Italia non esiste più,nè come Nazione,nè come Patria.Siamo un popolo allo sbando.
Siamo in mano agli avventurieri,alle persone che non sanno nemmeno cos'è la Morale.
Pacificamente,sono convinto che le cose come stanno andando,non cambierà mai niente.
Ho sperato nella politica,ma i risultati sono visibili a tutti.
Fino a quando il popolo italiano non maturerà culturalmente avremo sempre i furbi,sia in politica che nella finanza.

Giuseppe Vianello (libero) Commentatore certificato 21.05.07 12:54| 
 |
Rispondi al commento

Volevo esprime solidarietà a Renato Patanè che ha inviato un post, qua sotto, che condivido totalmente e che è stato subissato di commenti negativi,
volevo dirgli che c'è anche gente che la pensa come lui!

Sono veramente deluso da quanto Beppe scrive da un po' di tempo sugli immigrati.
Di tutti gli scienziati di cui si è contornato per le sue battaglie (che ho sempre ammirato) non capisco perché non abbia contattato qualche sociologo o storico ecc.. che gli spieghi un po' come stanno le cose.
Esistono metodi scientifici anche per indagare la società, oltre che la natura o l'economia, e che dovrebbero spazzare via le nebbie dei luoghi comuni, i pregiudizi, gli odii...
Vedo comunque che siamo in pochi a pensarla così
Grazie
M.V.

Matteo V 21.05.07 12:51| 
 |
Rispondi al commento
Discussione


Caro Beppe, il signor Franco Hadzovic è stato accusato. Quindi noi consigliamo di attendere gli esiti del processo per la condanna.

Se il signor Franco Hadzovic ha commesso il grave reato di cui è accusato, è giusto che sia punito come qualsiasi cittadino.

Questo post ha però connotato etnicamente il signor Franco Hadzovic, alimentando così una campagna indecente e razzista contro tutti gli uomini, donne, bambini Sinti e Rom o come li chiamate in maniera dispregiativa ed etnocentrica: "zingari" e "nomadi".

Questa campagna stampa contro i Rom sta montando da i fatti di Opera (MI) e continua oggi anche sul suo spazio web.

Inoltre, è di queste ore l'accordo tra ministero dell'interno e Milano e Rom che ci fa ripiombare direttamente nel 1940 (http://sucardrom.blog.tiscali.it/cn3280338/).

Noi le chiediamo: era proprio necessario utilizzare il caso del signor Franco Hadzovic per denunciare i problemi del nostro sistema giuridico e politico?

Sucar Drom


Il tuo articolo,Beppe,è così reale che mi fa diventare rosso di rabbia!Non me la prenderei certo con Franco,ma con chi gli permette di fare ciò che ha fatto.....E CON CHI LI HA VOTATI!!Cioè NOI!Io no,ma devo subire anch'io questa situazione e pensare a un porto d'armi,che schifo d'Italia!

Mirco Alfierre 21.05.07 12:42| 
 |
Rispondi al commento

STERMINARE I NOMADI..
UCCIDERE TUTTI QUESTI PARASSITI DELL'UMANITA..
RIAPRIAMO I CAMPI!!

ARBEIT MACHT FREI!

ALEX PRINZ Commentatore certificato 21.05.07 12:39| 
 
  • Currently 1.6/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 7)
 |
Rispondi al commento

La risposta è sia Franco che il sistema Beppe!! Ma vogliamo paragonare un leone (essere istintivo) ad un uomo (essere senziente)? Che facciamo, deresponsabilizziamo i criminali e diamo TUTTA la colpa a chi non li ferma? Con sto post hai toppato Beppe, mi spiace, capita anche ai migliori...

Alessandro Arrigo Commentatore certificato 21.05.07 12:30| 
 |
Rispondi al commento

I politici, hanno il solo interesse di restare dove sono, non faranno mai nulla, contro la delinquenza...cioè contro se stessi.
Pero' sono bravi a far credere che si stanno impegnando!
C'è un meccanismo, che è quasi una prassi per certe cose. Ad esempio a Milano cosa si fa?

1) Si trova un edificio adatto per un nuovo Commissariato di Polizia.

2) Si aspetta qualche crimine cruento che sconvolga la gente.

3) Si organizzano le fiaccolate, per la sicurezza!

4) Si fanno bei discorsi sulla "cultura della legalita'"

5)...e voila'...ecco che appare il nuovo Commissariato di Polizia "San Giovanni" (ricordiamoci che lo avevano gia' deciso da tempo!)

In pratica vengono tolti dalla strada, cioè dalle volanti agenti da piazzare nei nuovi uffici, nelle nuove rimesse delle volanti, portinerie ecc, e tutto cio' che occorre, e la gente è felice perchè pensa che sia aumentato il numero di agenti!
Il nuovo Commissariato "San Giovanni" prende il nome dal paese confinante (SESTO SAN GIOVANNI)...cosi' confinante che il nuovo commissariato e quello gia' esistente nel comune di Sesto S.G. possono scambiarsi i documenti dalla finestra tanto sono vicini!
Non era meglio che gli agenti di Sesto S.G. pattugliassero anche quella zona?
Invece no, perchè non è il loro comune e non possono intervenire!
Sembra un poliziesco americano dove lo sceriffo dell'Illinois non puo' fare nulla in Arizona perchè fuori giuristizione!!!!!!!!!!!!
I giornali hanno dato grande risalto alla generosita' della Moratti che concedera' al Ministero degli Interni l'edificio ad uso gratuito per un anno intero!
Nessuno si è preso la briga di dire che dopo questo anno il Ministero degli Interni, cioè lo stato, cioè NOI...pagheremo l'affitto di 300.000€ all'anno!
Grazie sig.ra Moratti, le siamo debitori!

Alba Kan. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 21.05.07 12:22| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 10)
 |
Rispondi al commento
Discussione

IDEA!
Perchè non espatriamo noi?Magari ricevessimo lo stesso trattamento all'estero.....
Purtroppo il Paese dei Balocchi ce l'abbiamo solo noi!
W L'ITAGLIA.

Davide Catalano Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 21.05.07 12:18| 
 |
Rispondi al commento

I nostri parlamentari la devono smettere di prendere per il c..o la gente per bene. Ci siamo rotti i co....ni di vedere tutto questo schifo sociale. Basta con l'ipocrisia politica!!! C'è assoluto bisogno di far funzionare tutte le Istituzioni a cominciare dalla Giustizia!!! --> See them flghting for power But they know not the hour So they bribing with Their guns, spare-parts and money Trying to belittle our integrity They say what we know Is just what they teach us We're so ignorant Every time they can reach us Thru political strategy They keep us hungry When you gonna get some food Your brother gotta be your enemy Ambush in the night All guns aiming at me
Ambush in the night They opened fire on me
Ambush in the night..

fabio biogal 21.05.07 12:16| 
 
  • Currently 1/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Non condivido.
Troppo facile dare la colpa ad altri.
Se qualcuno picchia una vecchietta alla fermata del tram oppure uccide una giovane ragazza non possiamo colpevolizzare i genitori accusandoli di legare in balcone col delle catene il proprio figlio (nb).
Se i politici rubano non possiamo accusare il sistema e dire che tanto rubano tutti.
Questo generalismo populista deve finire.
Sbagli? Paghi. ma soprattutto non torni al tuo posto. vieni reintegrato nella società, ma non torni dove eri.

Non è una questione di destra, sinistra, italiani o stranieri.
Vivi in questo stato? ti adegui alle leggi. se ci sono ovviamente.
Sarebbe tutto molto più facile con i tutori della legge messi nelle condizioni di operare.
Non hai il permesso? Via, ma veramente via.
Se torni vai in galera. Le galere sono un costo? Si fanno gestire le galere in stile privatizzazioni. Le galere coprono le spese con la produttività dei detenuti.
Qualcuno chiama questo metodo lavori forzati. Io penso che sia l'unico metodo, che tra l'altro stanno cominciando ad adottare molte prigioni.

Ciao Beppe


Ma perchè fuori dal mondo virtuale quando parlo e dico che i rom in Italia non dovrebbero entrare se non per inserirsi nella società, la nostra società, con le nostre regole non incontro mai nessuno che asserisca le frasi che ho appena letto qui? Perchè non iniziamo a dire quello che VERAMENTE pensiamo anche fuori da queste mura? Io lo faccio e passo spesso per quella scomoda e poco scic.... Tutti vogliono tutelare gli immigrati perchè sono disperati, poveri rom perchè non hanno una patria, poveri quelli che mettono le bombe, poveri quelli che picchiano le mogli e le obbligano a coprirsi in pubblico ed infibulano le loro bambine perchè è nella loro cultura,....Tutti poveri e noi? Noi siamo i più poveri che paghiamo anche per loro!

Amarilli Tasso 21.05.07 12:03| 
 |
Rispondi al commento

Fossimo in un paese normale, con una classe politica mediamente sufficiente, al Ministero della Giustizia ci avrebbero messo Gerardo D'Ambrosio che magari conoscendo a fondo la macchina...avrebbe fatto una vera riforma.
Siccome alla casta, non interessa che la Giustiza funzioni, ci hanno messo il mastellone che è anche peggio di castelli...e ho detto tutto...(come di diceva Totò)sbattiamo fuori i partiti dai Comuni fuori la coscienza civica!!!

Marco Oliva (freccia) Commentatore certificato 21.05.07 11:52| 
 |
Rispondi al commento

OT
#################################################

Queste le parole di Landolfi: "Claudio Cappon, non aderisca alla richiesta del giornalista, lasci pure a Santoro la palma del martirio ma eviti di trasformare il servizio pubblico radiotelevisivo in un plotone mediatico di esecuzione pronto a fare fuoco sulla Chiesa e sul Papa".

#################################################
Clicca sul mio nome x saperne di più


MI DISSOCIO COMPLETAMENTE DA QUESTO POST E I COMMENTI FAVOREVOLI (SE NON PEGGIORATIVI).
ma siamo diventati pazzi xenofobi?
vogliamo aizzare una guerra?
non si può navigare col vento del populismo violento!

riccardo iorio Commentatore certificato 21.05.07 11:49| 
 |
Rispondi al commento

QUELLI COME FRANCO ANDREBBERO PRESI LEGATI CON UNA CATENA E UN BLOCCO DI CEMENTO E BUTTATI IN MARE AL LARGO.
Chi è abituato a delinquere e quindi guadagnare lo stipendio di mesi o anni in un giorno, con rapine, non si abituerà mai a lavorare per 1000 euro al mese facendosi il culo ,quindi non è un problemA di disoccupazione, ma di malattia come il gioco di azzardo.
La soluzione è l'eliminazione delle persone inutili come loro.

pietro .a sassuolo 21.05.07 11:43| 
 |
Rispondi al commento

QUELLI COME FRANCO ANDREBBERO PRESI LEGATI CON UNA CATENE E UN BLOCCO DI CEMENTO E BUTTATI IN MARE AL LARGO.
Chi è abituato a delinquere e quindi guadagnare lo stipendio di mesi o anni in una giorno, con rapine, non si abituerà mai a lavorare per 1000 euro al mese facendosi il culo ,quindi non è un problemo di disoccupazione, ma di malattia come il gioco di azzardo.
La soluzione è l'eliminazione delle persone inutili come loro.

pietro .a sassuolo 21.05.07 11:42| 
 |
Rispondi al commento

L'UNICA COSA E' IL COLPO DI STATO..
IN ROMANIA CON CAUSESCU E' SERVITO!!
SOLO CHE DA NOI DOVREMMO GIUSTIZIARNE QUALCUNO DI PIU...

Alberto Tolomeo 21.05.07 11:27| 
 |
Rispondi al commento

Qualcuno ricorda l'intervista andata in onda a Matrix, fatta a un baldo Rom che aveva su per giù una trentina d'anni ? "Lei per vivere cosa fa, qualche lavoretto..." "No, no, l'Inps mi da la pensione di 1.100 Euro".
A me invece, la pensione la daranno se avanzerà qualcosa. Intanto paghiamo, poi fra 20/30 anni sarà colpa dei politici che c'eran vent'anni fa.

Giovanni Bresolin 21.05.07 11:04| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

il risultato dell'ipocrisia italiana, dove ci si arrovella in discussioni pluriennali x la salvaguardia dei diritti dei rei i quali possono praticamente delinquere come vogliono ,protetti da miriadi di clausole e clausolette processuali mentre dei famosi silenziosi che vengono offesi dai crimini.... gli handicappati ,gl'indigenti i deboli ,i malati etc...... quelli......ma chi se ne frega !!!...italiani brava gente

antonio gramsci 21.05.07 11:02| 
 |
Rispondi al commento

Complimenti signor Grillo, uno dei post più beceri (e razzisti) che mi sia capitato di incontrare sulla rete. Alla faccia della necessità di approfondire le cose e di scrivere delle cose che si conoscono. Con queste poche righe, lei ha solo dimostrato di essere completamente ignorante su varie materie (chi sono quanti sono e che nazionalità hanno gli zingari, quali sono i principi costituzionali relativi al nostro sistema penale, quali sono le statistiche criminali reali, sparge benzina su vari fuochi - l'invasione dei rom rumeni...sono molti anni che si racconta questa balla qui, ma nessuno parla dell'unica minoranza linguistica italiana, quella rom e sinta, che il parlamento non ha riconosciuto: più di 100.000 cittadini italiani!!!) e si accoda finalmente a tutta la turba isterica che chiede "legge e ordine": il carcere è la giusta soluzione per tanti problemi e magari anche la forca. Chiacchiere da bar, sulla cui base il nostro amato ministro Amato sta abbattendo lo stato di diritto per ripristinare un bello stato di POlizia. Si informi su come nasce il principio di legalità, prima di sparare senza cognizione di causa nel mucchio: la legalità è un limite, la norma, per chi amministra il potere, non una clava contro i "grandi nemici dell'ordine" che da molti secoli sono sempre gli stessi: "venditori abusivi, puttane, zingari e accattoni". Guardi, come con poche righe ha scatenato becere considerazioni razziste, basate sull'ignoranza e ricordi che essere il blog più visitato d'Italia significa avere una certa responsabilità. Ebbene sì gli zingari sono leoni e nonostante 500 anni di persecuzione ancora resistono e sopravvivono...Sono buonista? No, sono molto cattivo con gli untori e i pressapochisti e con i razzisti, palesi o mascherati, di qualsiasi schieramento

Renato Patanè 21.05.07 10:51| 
 
  • Currently 1/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non ne abbiamo ancora abbastanza?
Cosa Aspettiamo ancora...Beppe censura pure quello che scrivo, ma io ci provo...Basta Cacciamoli tutti marciamo su Roma e buttiamoli fuori tutti a calci in culo!
Ci stanno distruggendo un paese e anche la vita e continueranno così anche con i nostri figli, perchè tanto loro campano 100 anni (vedi Andreotti e company), siamo noi che o ci becchiamo una malattia e moriamo in ospedale ( a causa della malasanità = effetto dei nostri dipendenti) o ci uccide un delinquente qualsiasi( a causa della mancanza di giustizia= effetto dei nostri dipendenti)!! Basta, basta destra basta sinistra basta centro...nessuno di loro serve a questo paese, devono andare via...DOBBIAMO MANDARLI A CASA A CALCI NEL....dobbiamo farlo noi. Mettiamo da parte gli ideali politici e uniamoci contro gli invasori ancora una volta, l'hanno già fatto gli italiani tanti anni fa, facciamo anche noi ora e subito. Abbiamo internet per comunicare e accordarci, facciamolo!!!!

Milly D. Commentatore certificato 21.05.07 10:48| 
 
  • Currently 1/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Ho lavorato per molti hanni con una divisa e vi dico a tutti che scrivete senza cognizione di causa che il problema dei rom è enorme e senza soluzione in quanto non c'è la volontà di fare, ma non per un disegno politico, semplicemente perchè è più facile mettere un bel velox, controllare il suolo pubblico pagato da un negoziante ecc. che avere a che fare con i delinquenti veri; fatevi un giro nei pressi di un campo nomadi ed incazzatevi come bestie guardando con che macchine vanno in giro; dopo incazzatevi ancora di più pensando che non lavorano, non hanno reddito alla luce del sole, ma girano coperti di oro rolex compresi.
Capito, incazzatevi e smmettetela con: IO NON SONO RAZZISTA PERO'... IO NON CE L'HO CON GLI ZINGARI PERO' ... Tanti anni fa(adesso è peggio) stavo controllando un campo nomadi abusivo e uno di questi esseri, purtroppo viventi, mi dice di non fare perdere tempo a loro che devono lavorare, io gli chiedo che lavoro fanno e lui mi dice che riparano le pentole; al che io gli dico: "ho capito andate da una vecchietta che ha il manico della padella che balla con uno di quei vostri cacciavite lunghi un metro stringete la vite e vi comprate un SLK biturbo; si vede che io non ho capito un cazzo della vita" Volete sapere come è finita? i miei pseudo colleghi mi hanno trascinato via... Meditate e incazzatevi

mario pio 21.05.07 10:46| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Certo che e' colpa di quel rom di m...a certo che è colpa dei giudici che li lasciano fuori di giornalisti e giudici che fanno a gara per mettere in galera poliziotti e politici dell'opposizione, ma non hanno tempo per fare processi agli labanesi. e'colpa dei napoletani che proteggono il ladri e gli scippatori e del clima di "buonismo " e "I furti li fanno solo ai ricchi" che piace tanto ai sinistroidi.
E' colpa di quei coglioni che fanno casino
contro i CPT che potrebbero diventare carceri a basso costo e potrebbero essere un rimedio migliore dell'indulto.
L'ha detto anche Amato: la sicurezza non è di destra , nè di sinistra è necessaria. Il grillo saggio era una favola il grillo stolto una realtà. Caso strano il fatto è successo aNapoli dove i tuoi amici lottano per poter spedire la monnezza al nord.. dopo che ne hanno spedita già tanta di monnezza umana...

roberto bobbio 21.05.07 10:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

######Filippo Luly scrisse
Sono i ladri più pericolosi! NON è una questione di razzismo ma un dato di fatto!!!

Se in questo paese NON ci fosse il cancro VATICANO, il problema sarebbe risolvibile!!!
#########

Dunque, il problema della delinquenza non sono la mancanza di repressione, i processi farsa che mettono in libertà subito le persone oppure si trascinano fino alla prescrizione, la mentalità per cui chi frega è furbo e chi rispetta le regole è un pirla.
la colpa è, udite udite, DELLA CHIESA.
Ah, ma come abbiamo fatto a non pensarci. Una bomba sul vaticano e i problemi dell'italia sono risolti!
RIDICOLI. Ma pensate a rispettare tutti le regole e a pretendere che si rispettino! Perchè basta una macchina in doppia fila per morire dentro un'ambulanza. Ma questo il coglione che la lascia li forse non lo sa.


marco ci 21.05.07 10:40| 
 |
Rispondi al commento

Se chi comanda è corrotto,
la corruzione come una lebbra
finisce per devastare il concetto
stesso di onestà ed ogni regola civile.
Quando chi ci governa è corrotto,
quando chi governa è esempio
di decadenza morale, l'onestà viene
offesa...ingiuriata......
la virtù viene punita con la derisione,
la modestia viene disprezzata.....

Amici, sono stanco di lottare.....
a chi, su questioni morali mi dice
"queste cose le pensavo quando avevo 18 anni"
io rispondo "poi perchè sei cambiato?".
Tolleriamo qualsiasi violenza...fisica o morale, anche a noi stessi....
salvo poi lamentarcene.
nella mia città vive un ospedale dove entri con qualche problema.....ne esci con diagnosi catastrofiche, oppure vieni dimesso con fratture senza che nessuno se ne accorga...
io credo che dobbiamo mandare tutti a casa, la politica non puo essere un mestiere....
in grecia vigeva un limite alla elegibilità per più mandati....il potere si consolida!!!!ed era circa 2500 anni fa...
a proposito del potere che si consolida.....
ma l'avete visto andreotti da B.Vespa? secondo me è l'ultimo gran maestro dei templari......
era o non era il deus ex machina dello scudo CROCIATO? Appunto un templare....

achille del pizzo 21.05.07 10:40| 
 
  • Currently 1/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Ieri... ennesia prova di civiltà dei nostri ospiti (ubriachi, spocchiosi)

2 Albanesi hanno seminato il panico in centro.
E ormai i giornali neanche lo scrivono più


Ora Basta...SONO RAZZISTA...E ME NE VANTO.

Non sarò MAI come loro.
Padroni a casa nostra!

Ah.Le due rumene assassine, una è GIA' FUORI, una lo sarà fra poco.


VERGOGNA

Antirosso Benito 21.05.07 10:28| 
 
  • Currently 3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe,
è proprio vero quando non c'è lo spettro della pena certa i delinquenti proliferano è vecchia come il cucco "quando il gatto non c'è i topi ballano".
Però mi chiedo perchè dobbiamo fare entrare certa gente gli Zingari o Rom non sono semplici extracomunitari che vengono in cerca di sistemazione ma sono un'etnia a parte che per loro cultura non è assimilabile a nessun'altra ergo cacciamoli via tutti andassero a spasso per il deserto del Gobi anzichè a spasso per Via Veneto.
f

francesca chiarini 21.05.07 10:13| 
 |
Rispondi al commento

Se Grillo fa dei post del genere (non è il primo) vuol dire che la misura è davvero colma.

Eppure, senza tirare in ballo razzismo, rom, rumeni, italiani ed altre categorie... sarebbe così semplice:

furto 3 anni
rissa 3 anni
rapina 7 anni
spaccio 10 anni
sfruttamento della prostituzione 12 anni
violenza sessuale 20 anni
omicidio colposo (sbronzi e strafatti vari al volante) 25 anni
omicidio volontario 40 anni
pedofilia 40 anni
dimenticavo, bancarotta (Tanzi, Cragnotti e company) 20 anni

senza sconti! Senza buona condotta, senza indulto o amnistia. Senza domiciliari. Da scontare dal 1° all'ultimo giorno.

Un piccolo prontuario con 150, 200 pene semplici semplici da applicare, in modo da togliere discrezionalità ai giudici, e potere e lavoro ad avvocati che tanto ci sguazzano in questa situazione.

E che tipo di pena: LAVORI FORZATI. Che di strade, di argini dei fiumi, di spiagge da ripulire ne abbiamo a km.

Sandokan Giuseppe 21.05.07 09:56| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Beppe,

magari confondi responsabilità penale (personale) con responsabilità politica e morale. Inomma, questo nomade è la causa stessa (somma di personalità e condizioni sociali)mentre l'effetto è una signora morta per un'auto! Che ci vuoi fare, non è stato espulso! Ma se poi ci si mette a frignare se questa gente viene allontanata dal territorio e si vuole abolire la BOSSI FINI, non capisco allora qual'è la proposta che fai ai politici. Gli affondiamo le barche? Boh!?

max paine 21.05.07 09:48| 
 |
Rispondi al commento

Non c'è dubbio che la pena di morte esiste anche in Italia.Negli Stati Uniti si applica o si cerca di applicare, per delitti efferati, dopo un regolare processo. In Italia il condannato è spesso una persona innocente, condannata a morte dall'inefficenza del sistema. In definitiva il vero colpevole, nel caso di un delitto commesso da chi dovrebbe essere in galera, non è colui che materialmente commette il crimine, ma un sistema e quindi chi lavora e ci campa per mantenerlo così com'è, di connivenze, gravi inadempienze, burocrazia fine a se stessa, che rende impossibile applicare logica e buon senso agli apparati statali.Gli americani sono meno ipocriti.

marco brambilla 21.05.07 09:46| 
 |
Rispondi al commento

"Lorsignori" girano con la scorta e le macchine blu, non è un problema che li riguarda. E noi li votiamo..............., ma per favore! Alzare la testaaaaaaaaaa!!!!!!!!!!!!!!!!!

Oscar Scheffler Commentatore certificato 21.05.07 09:45| 
 |
Rispondi al commento

Pienamente d'acccordo; il problema è che Prodi è un maestro nel "non fare nulla senza dire di no a nessuno"; è incredibile, ma senza una guida forte, che prenda anche provvedimenti impopolari non si puo andare da nessuna parte; l'importante è galleggiare, ed ovviamente, in questo sistema, che vuole delinquere è avvantaggiato; purtoppo la teoria del "non scegliere" porta a queste brutte conseguenze.

francesco rossi 21.05.07 09:43| 
 |
Rispondi al commento

MA COME COSA DOBBIAMO FARE, ?? E TU BEPPE, NON TRASCINARE DENTRO L'OPPOSIZIONE, NON VEDETE LA SOCIETA' CHE CI CIRCONDA GUARDIAMO NOI STESSI, QUELLO CHE ACCADE FUORI ACCADE DENTRO DI NOI. SALUTI.

GIACOMO FOIS 21.05.07 09:42| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Io sto vivendo una situazione simile. Giovanni Olcese, un "uomo" di 81 anni che negli ultimi mesi:

- ha minacciato di morte più persone con coltelli da macellaio;
- deteneva fucili e munizioni illegalmente;
- ha sparato come un cecchino dal suo terrazzo colpendo alla schiena mio fratello (http://www.tgcom.mediaset.it/cronaca/articoli/articolo312885.shtml) mandandolo in prognosi riservata per settimane, e lasciandolo a vita con 150 pallettoni conficcati in reni, pleura, bacino e vertebre;
- ha minacciato più volte di morte me e mio padre;
(tutti episodi avvenuti a distanza di settimane, quindi non dovuti ad un isolato raptus omicida)

vive in assoluta libertà, appostato tutto il giorno sul terrazzo da cui ha sparato (soprastante una strada pubblica), probabilmente per scegliere la propria vittima. Le scontate querele non stanno danno alcun risultato.

Anche i carabinieri sono impotenti, perchè il GIP di competenza del caso ha deciso per la sua libertà, 40 giorni dopo il tentato omicidio di mio fratello.

La prossima vittima, che può anche essere più sfortunata delle precedenti e non sopravvivere alle aggressioni, non sarà solo vittima di Giovanni Olcese e dei familiari che dimostrano di non essere in grado di seguirlo, ma anche del GIP che ha deciso per la libertà assoluta dell'anziano aspirante assassino.

Grazie da parte nostra e da parte delle prossime vittime.

Daniele Maggi 21.05.07 09:37| 
 |
Rispondi al commento

non ho niente contro i rumeni o contro i marocchini o i cinesi o qualsiasi altro extracomunitario. la cosa che mi fa inca....e è che vengono qua a spacciare droga, derubare, uccidere, violentare, prostituire delle ragazzine. vengono qua , a casa nostra, a dettare la loro legge. e il governo cosa fa? niente di niente. fanno venire dentro di tutto ladri, spacciatori! ma è possibile? non ci sono dei conrolli opportuni e neanche nessun provvedimento e questo va a discapito delle persone oneste (si, ci sono anche extracomunitari onesti anche di più di noi).

Giovanni G. Commentatore certificato 21.05.07 09:32| 
 |
Rispondi al commento

be effettivamente mi sembra tutto normale...in questo paese dove si vive solo di illusioni e prese per i fondelli..cmq il tuo articolo mi fa venire in mente un piccoli episodio che descrive bene il senso di disordine e caos che sta portando questo paese al collasso, alla distruzione di se stesso...giovedi, quando la roma ha vinto la finale coppa italia per le vie del centro bande di tifosi giallorossi hanno preso a calci e sprangate ogni macchina che si trovava alla loro portata..anche quelle con dentro i rispettivi conducenti che altra colpa non avevano se non quella di trovarsi sfortunatamente in mezzo a quel caos...in questi casi con chi bisogna prendersela...? per i danni subiti...e per l'eventuale episodio di violenza che poteva insorgere...se lo avessero fatto a me probabilmente sarei sceso e sarebbe finita che loro, ma molto più probabilmente, io saremmo finiti all'ospedale...

ANDREA FRATI Commentatore in marcia al V2day 21.05.07 09:27| 
 |
Rispondi al commento

be effettivamente mi sembra tutto normale...in questo paese dove si vive solo di illusioni e prese per i fondelli..cmq il tuo articolo mi fa venire in mente un piccoli episodio che descrive bene il senso di disordine e caos che sta portando questo paese al collasso, alla distruzione di se stesso...giovedi, quando la roma ha vinto la finale coppa italia per le vie del centro bande di tifosi giallorossi hanno preso a calci e sprangate ogni macchina che si trovava alla loro portata..anche quelle con dentro i rispettivi conducenti che altra colpa non avevano se non quella di trovarsi sfortunatamente in mezzo a quel caos...in questi casi con chi bisogna prendersela...? per i danni subiti...e per l'eventuale episodio di violenza che poteva insorgere...se lo avessero fatto a me probabilmente sarei sceso e sarebbe finita che loro, ma molto più probabilmente, io saremmo finiti all'ospedale...

ANDREA FRATI Commentatore in marcia al V2day 21.05.07 09:25| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori



Trackback

Qui sotto puoi visualizzare altri blog che stanno scrivendo di questo post.

Se hai un blog e hai pubblicato una tua opinione relativa a questo post puoi utilizzare il trackback per segnalare il tuo intervento perchè venga inserito in questo spazio. In molti blog puoi infatti inserire il link che trovi qui sotto in uno spazio apposito durante la pubblicazione del tuo post.

Indirizzo da utilizzare per il Trackback di questo post:
http://www.beppegrillo.it/cgi-bin/mt-tb.cgi/547.

I post di altri blog che fanno riferimento al post La gabbia del leone:

» Energy revolution da www.ecplanet.com - quotidiano tecnologico e scientifico
Il mondo e' davanti alla sfida di una terza rivoluzione industriale, che mette insieme la produzione di energie rinnovabili e alternative... [Leggi]

20.05.07 11:59