Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Morte in tv


morti_in_tv.jpg

A 18 anni un ragazzo ha già assistito a 200.000 omicidi televisivi. E’ venuto su bene. Dove c’è abbondanza di armi, come negli Stati Uniti, non ci pensa su due volte. E fa la sua piccola strage. In altri casi, come in Europa, i morti ammazzati non lo turbano più. Da adulto può averne la sua dose quotidiana dai media senza traumi.
Il buono di una volta non uccideva mai, oggi uccide per dimostrare di essere buono. L’epicentro della cultura della morte televisiva è Hollywood. Non è un discorso anti americano, ma solo una constatazione. Confrontate un poliziesco francese o italiano con uno a stelle e strisce e fate la contabilità dei defunti.
Se vediamo un ferito per strada per un incidente copriamo gli occhi al nostro bambino. Poi a casa deleghiamo alla televisionebabysitter. Il bambino va in camera sua a guardare Hannibal Lecter che divora un cervello.
La visione della violenza, ormai a ogni ora del giorno, non può che produrre violenza. Questo può star bene alla NRA, la società di armi che ha eletto Bush, ma non ai genitori.
Io sto perdendo la mia battaglia con i figli più piccoli. Sanno meglio di me come si uccide un uomo con un colpo di taglio sotto il mento. O come si impicca. O come si tortura o si annega o si mitraglia. Hanno visto più sangue loro del primario dell’ospedale di Genova. Proibire ai bambini di guardare la televisione è tempo perso. Un papà non riesce a essere più cattivo di un telefilm.
L’uso della violenza è il rifugio della mancanza di idee. Al posto di un bel culo nudo, proibito nella fascia serale, c’è una pallottola in mezzo alla fronte. All’inizio dei film metterei il numero di assassini, che so 58, 231. Uno si sa regolare. E nei titoli di coda, accanto agli interpreti, le causa del decesso. Per completezza di informazione.
Da un po’ di tempo la morte televisiva mi dà la nausea. Spero che sia una nausea contagiosa. La violenza è l’ultima risorsa dei criminali e dei produttori cinematografici. Apriamo la porta di casa e usciamo fuori a giocare con i nostri figli.

Scarica l'ultimo numero del magazine Scarica "La Settimana" N°18-vol2
del 7 Maggio 2007

9 Mag 2007, 18:38 | Scrivi | Commenti (1326) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

Commenti

 

Non sono padre ma capisco bene le preoccupazioni di un genitore, sono istruttore e direttore di tiro e posso garantire che le immagini e filmati di violenza in tv con armi da sparo, sono deleterie anche per chi come me considera piacevole far centro su un foglio di carta.
Delle volte arriva gente che vuol sparare per la prima volta e crede che sia come in un videogioco, per fortuna i principianti devono espletare dei percorsi formativi che gli fanno capire la differenza tra cinematografia,videogiochi e la realtà obiettiva dei fatti! Noi istruttori temiamo molto questi elementi!!!
Comunque nella percetuale sono pochissimi quelli hanno avuto un lavaggio del cervello televisivo che entrano in un poligono (visto che considerano più emozionante la play station) e quei pochi ne escono con la testa sulle spalle.
Chi ha tv private a pagamento può bloccare film e cartoni animati violenti, chi invece paga il canone RAI non ha questo servizio!!!
Comunque la situazione globale è meno tragica di quel che sembra, perchè alla fine i genitori fanno il loro dovere e dedicando del tempo ai figli, questi non diventano dei mostri insensibili incapaci di discernere realtà da finzione e realtà virtuale.
Al di la di tutto è proprio far conoscere la realtà come portarli a una lezione "seria" di sicurezza sulle armi, a un corso di arti marziali, a un corso di primo soccorso tipo croce rossa o protezione civile che fanno maturare i giovani e li tengono lontani dai guai.
Purtroppo quando si sommano droghe anche leggere e/o alcool a insensibilità e alterazioni della realtà che succedono i guai!!!!
Se ogni 3-6 mesi si porta l'auto a fare il tagliando, ogni 6-12 mesi si va dal medico di famiglia a farsi un controllo, idem dal dentista, ma perchè i genitori non vanno almeno ogni 6 mesi a fare dei colloqui con sociologi e psicologi per le famiglie? I cervelli dei figli hanno meno diritti dei loro denti o delle vostre automobili??? Fare il genitore è difficile, perchè non farsi aiutare???

Biagio De Santis 13.05.11 09:58| 
 |
Rispondi al commento

(continua Vhivien)
...Non siamo preparati alle scene che arrivano dal video delle nostre TV e per questo non possiamo difenderci: una volta vista l'immagine o la situazione dannosa non si può cancellare.
Bene: allora se lo sorbissero loro il letame che ogni giorno ci spediscono nelle nostre case senza la nostra approvazione; possibilmente se lo sorbissero rinchiusi in qualche carcere senza uscita, del tutto dimenticato, come Sing Sing.

Vhivien Miglia 17.05.08 14:46| 
 |
Rispondi al commento

Beppe aiutami.
Mi chiamo Veronica Vhivien, ho 40 anni e vivo in Umbria, Deruta; sono esausta e inferocita, perchè questa stramaledetta televisione killer uccide ogni giorno ogni singolo cittadino con violenze mentali, lasciando un senso forte di rabbia nell'intimo dell'anima.
A mio modesto parere c'è un bisogno urgente di fare un Referendum per VIETARE nel modo più assoluto le trasmissioni di pura violenza cruda, soprattutto nella così chiamata "prima serata" ovvero le 20,00 circa, ovvero quell'orario dove la popolazione affolla ignara il video della propria casa. L'ultima che ha fatto traboccare la classica goccia , è stata questa trasmissione "TVR" con una idiota ridicola e mezza nuda che preannuncia stragi e violenze o incidenti realmente avvenuti; scene di una crudeltà indescrivibile. Nudo e violenza: la peggior formula per avvelenarci l'esistenza.
Beppe, che squallore. Che degrado. E' un'offesa , un insulto per tutti noi che esigiamo rispetto, soprattutto a livello mentale.
I genitori non ce la fanno a proteggere i figli da tutto questo, perchè è come camminare su un campo fittamente minato e anche perchè gli adulti stessi ne sono vittime
Bisogna che ci si renda finalmente conto che chi programma e permette queste trasmissioni lo fa col solo scopo di rendere la popolazione inerme, come le larve, ad uno stato bestiale, violata e violentata fino alla fine, in maniera che possa essere meglio gestita.
So bene che siamo in tanti a pensarla così; e allora io sono del parere che l'unione fa la forza; usiamola questa forza per dire BASTA e per far cessare del tutto questo scempio televisivo.
Basta per sempre. Non dobbiamo più permettergli di scaricarci tutto questo letame nelle nostre case, nelle nostre vite, nelle nostre menti.
Facciamolo un Referendum che ci sia una legge e che sia rispettata, dove la televisione sia fonte di cultura, di VERA informazione, di buona salute, ecc.
(continua)

Vhivien Miglia 17.05.08 14:40| 
 |
Rispondi al commento

tutti hanno la televisione,i canali sono pochi e chi li possiede ha un potere enorme,lo stesso vale per i giornali(basta ricordarsi della lotta per ottenere il controllo del gruppo RCS).Non tutti hanno la voglia o la possibilità di raccogliere varie informazioni per potersi fare una propria idea.Chi è al potere o mira ad esso questo lo sa.Fede lo guarderanno all'incirca un milione e passa di persone,le quali quando vanno a votare vedono la situazione politica ed economica come lui la spiega.QUESTO è POTERE.

giovanni bestetti Commentatore certificato 22.09.07 21:56| 
 |
Rispondi al commento

Il punto centrale del sistema televisivo è l'audience,l'indice di ascolto,misurabile con una straordinaria approssimazione. E’ possibile di ogni attimo di televisione quante persone sono sintonizzate e quindi sapere il grado di approvazione contemporanee sulle differenti reti.L'audience è la premessa del costo degli spot pubblicitari per modulo di tempo. Le reti vendono telespettatori alle aziende che pubblicizzano i loro prodotti. Più persone seguono un programma più costerà la pubblicità che vi si inserisce. Lo scopo è presentare spot e il resto è solo un sostegno tecnico,una cornice.
L'imperativo rimane: catturare spettatori per propinare spot. Per intrattenere basta riferirsi allo stupidario familiare:la gente così si ritrova e si rivede esattamente com'è.
Il genere demenziale è un evoluzione della stupidità,un genere di altissima audience e dunque di valore commerciale straordinario. E’ il prezzo di un divo è direttamente proporzionale alla sua stupidità.L'audience ha mostrato in maniera inconfutabile che c'è una grande richiesta di violenza e il gusto è decisamente rivolto ad uno zapping violento. Associare spot a violenza è particolarmente vantaggioso:la violenza coinvolge e ciò garantisce la vendita dei prodotti. Maggiore è la voglia di violenza,più forte sarà il desiderio di consumare il prodotto che vi si associa. Pubblicizzare un whiskey immediatamente dopo aver massacrato una donna ha un effetto eccezionale.
La violenza come spettacolo è dunque un veicolo commerciale forte,occorre”produrla”a basso costo naturalmente,e ciò spinge a utilizzare quella di cronaca,riprendendo le guerre,le torture e i massacri di regime,la lotta tra razze Insomma la fiction più crudele è la realtà.
Paolo

paolo m. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 22.09.07 12:18| 
 |
Rispondi al commento

Figli che ammazzano genitori e viceversa
Loro i genitori gli volevano fare fare il medico Lui o lei li ha accontentati a scelto di fare il chirurgo e li ha tagliati a pezzi. I figli volevano giocare giocare giocare loro "i genitori" non volevano giocare giocare giocare loro "i figli" volevano giocare giocare giocare loro "i genitori" hanno giocato giocato giocato a dama li hanno usati come pedine e se li sono mangiati mangiati mangiati scacco matti si ammazza per la pena di morte e solo per la pena di morte.

Se fosse per me non rovinerei le domeniche in famiglia, le stragi del sabato sera li sposterei il lunedì sera , chi ci andrebbe in discoteca di lunedì, pochi se fosse per me manterei le distanze di sicurezza tra le stragi del sabato sera e quelli degli altri giorni se fosse per me non ci sarebbero limiti ai fatturati alla ricchezza, come non ci sono allo sfruttamento alla poverta' .
Conti

pasquale conti 18.09.07 16:39| 
 |
Rispondi al commento

Salve a tutti. E' la prima volta che scrivo sul blog e spero di farlo nel posto giusto.
La televisione oggi è un vero schifo. Fanno schifo film, telefin e la stragrande maggioranza dei programmi. Vuoti di idee, cultura, intelligenza. Ma quello che è vergognoso e non tollero più sono i telegiornali. Non si capisce più cosa sono. Le informazioni sono tutte FALSE e pilotate e anche le immagini lo sono. Si xchè usano continuamente immagini di repertorio senza che noi lo possiamo sapere. E' una vergogna!! Piombano a casa della gente e calpestano ogni tipo di privacy con la scusa del Diritto all' informazione!!! Ma sono io che ho il Diritto di essere informato!! Con notizie VERE. Prima o poi denuncio Fede per FALSO in TG!!!!!
Da qualche tempo a casa mia il TG non si guarda più. NON SERV A NIENTE. Per informarci leggiamo il giornale e si ascolta la radio. Almeno nn siamo costretti a vedere sangue e morti ammazzati due volte al giorno. Nella speranza di telegiornali che realmente informino il cittadino parlando dei VERI problemi della nazione propongo che tutte le immagini trasmessa dai TG debbano riportare LA DATA e L'ORA in cui sono state riprese. Almeno non potranno utilizzare più le immagini di repertorio per manipolare l'informazione.

Antonio Grassi (zerograssi) Commentatore certificato 23.08.07 19:04| 
 |
Rispondi al commento

Vogliono che restiamo ingnoranti pe manipolarci meglio..Perchè i programmi di cultura,politica invece di trasmetterli dopo le 23, orario che molta gente dorme, non li trasmettono il pomeriggio a posto delle solite cavolate.......?!

Andrea Cetrangolo 07.06.07 22:54| 
 |
Rispondi al commento

MA Beppe, tu pensi che sia giusto che i bambini giocano anke con le pistole finte? Sarei curioso di sapere la tua a riguardo.
Mirko

Mirko gallo 04.06.07 15:38| 
 |
Rispondi al commento

-----------------------------------------------
Amnesty, usata la paura per violare i diritti
-----------------------------------------------

"La politica della paura ha dominato il 2006. Leader senza scrupoli si sono volutamente serviti della paura per creare divisioni, reprimere il dissenso ed eludere la giustizia. I governi hanno incoraggiato un clima di intolleranza che ha alimentato conflitti e violazioni dei diritti umani, creando un vuoto di diritti di cui hanno approfittato gruppi armati e interessi di parte per perseguire i loro scopi.

Il Rapporto Annuale di Amnesty International, che documenta la situazione dei diritti umani in 153 Paesi e Territori nel corso del 2006, mette in luce un mondo devastato da conflitti armati, repressione e discriminazione, dove le donne sono costantemente esposte al rischio di violenza e in cui intere comunità sono attanagliate da povertà ed esclusione sociale. Un rapporto che non fa sconti a nessuno. Italia compresa.

Italia. Il nostro Paese ha continuato ...."

--
continua su:
http://www.unita.it/view.asp?idContent=66180

Nicola Ulivieri Commentatore certificato 24.05.07 09:22| 
 |
Rispondi al commento

TRANFERT
La malattia del secolo,
il vero male oscuro,

"Non siamo più umani
abbiamo il cuore DURO";

Siamo tutti Robòt, replicanti,
incapaci di prestare al prossimo,
la minima attenzione;

Le cause sono tante,ma soprattutto una,e causa di deliri di ansie, di paura;

L'hanno chiamata TRANFERT "TRANSFERT EMOZIONALE"

Ti attacca sempre dopo... il Telegiornale!!!

Tu stavi bene, prima, la famiglia, il lavoro,
torni a casa, i figli, è pronto già per cena?

E tua moglie ti dice: "Che s'hò 'na cameriera???

- "Accendi la TV"?

- "Che fanno questa sera"?

- "Sircana cos'hà 'ffatto poi...., si è licenziato?

- "E la signora Tizio,l'ha ucciso il neonato?

Cazzo, che scandalo: "La droga in parlamento",

"Giudici incarcerati" "Vittorio Emanuele"? - A Tutti ci ha inculati....

- "Che hai fatto per secondo"?

...

"CENTOMILA BAMBINI IN DARFUR MUOIONO DI FAME",

"A NAPOLI A FORCELLA HANNO UCCISO ANNALISA DURANTE"!

- "Due polpette, c'ha sàlsa... e un poco di verdura..."

"IL VICINO DI CASA HA UCCISO MAMMA E NUORA, IL BAMBINO, POI, L'HA SGOZZATO CON CURA..."

e giù i particolari mentre fai la scarpetta...

...

L'hanno chiamato TRANFERT "TRANSFERT EMOZIONALE"

Per sentir la Tv, Ti scordi di parlare, eppure ci hai le rate, il mutuo da pagare, e oggi stavi male, ma sei andato a lavorare...

Ti è arrivata una multa, ti vorresti ammazzare..... ma non hai neanche i soldi per il Tuo funerale...;

A casa non lo dici, per non fargli paura!

- "Che fanno a Un posto al sole" ??? - "La lascia la comare" ???

Ecco, questo è IL TRANSERT "TRANSFERT EMOZIONALE"

Hai Tuo figlio vicino e non ti accorgi che stà male, che ha preso la droga, che brucia la sua vità...

- "Ha che ora si fà, stà cazzo di partita" ???

Poi ti "posta" Beppe Grillo, cè "La morte in Tivù" - Apri il "Blog" e trovi scritto: "La vittima sei Tù"!

Spegni il video ogni tanto, passeggia un pò di più...! DISTRAITI!

LUIGI IOVINO www.luigiiovino.it

www.lui

Luigi Iovino Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 23.05.07 07:39| 
 |
Rispondi al commento

Salve, mi chiamo Dino Renna sono un assistente universitario precario, per vivere lavoro di sera. Da un po’ di anni vivo da solo e non ho un televisore. La mia vita da allora è molto migliorata.
Le notizie le apprendo dalla radio, dai giornali (anche se sono pochi quelli credibili) da internet o dai libri.
Faccio parte di un’associazione e ci battiamo per la rivalutazione del nostro territorio, cosa molto difficile, visto che viviamo in Campania, dove l’immondizia a breve la nasconderemo anche sotto i letti. Le nostre piccole amministrazioni, stanno purtroppo imparando in fretta ad imitare il governo centrale e spesso mi sembra di lottare contro i mulini a vento, specialmente quando leggo l’indifferenza negli occhi della gente.
Sono molto deluso e affranto per come procedono le cose nel nostro “bel paese” e nel mondo. Ultimamente ho ripreso a sperare: sto leggendo tutti i libri di Marco Travaglio (che ho visto tempo fa a teatro a Napoli sul processo a Dell’Utri) e dopo aver scoperto il blog di Beppe Grillo.
Siete diventati per me l’esercito della liberazione, per chi ha letto 1984 di Orwell. Grazie a voi mi è tornata la voglia di lottare e la speranza di poter cambiare (anche se poco) ancora qualcosa.
Un abbraccio a tutti
Dino Renna drenna@unisa.it

Dino Renna 21.05.07 18:32| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

sulla violenza in tv hai perfettamente ragione, ma ancora più grave trovo la violenza alla nostra intelligenza che ogni giorno la tv ci propone con trasmissioni stupide ed idiote fati di bellimbusti e di troiette patinate.

mirco recchia 20.05.07 18:18| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

la gente è totalemtente rincoglionita e sadata dalla tv che ormai è diventato un mondo trash!ho visto un pezzo di buona domenica per capire cosa siamo costretti a subiire la domenica pomeriggio.ho visto un paio di galline e di segaioli che se la ridevano giocando con una specie di toro meccanico ed erano tutti felici e sorridenti,i racazzi della casa del grande fratello contro i racazzi della fattoria o una puttanata del genere,dico io se sto programma va ancora in onda i motivi sono due: o c'è gente veramente rincoglionita che segue sti programmi o visto che in tv non c'è altro che trash la gente si è ormai rassegnata o abituata e pur di non spegnere la tv che per l'oro è ormai un membro della famiglia la lasciano accesa e pian piano si convincono che quello che stanno vedendo alla fine è divertente.dico io ma dov'è la cultura in italia?ma poi ce ne fosse uno di tutti sti pezzxenti dei rality che sia riuscito a fare qualcosa di veramente valido e sincero a livello artistico.non so che dire non mandano altro che idiozie e programmi trash.e adesso che berlusconi ha comprato anche quell'azienda li che ha inventato il grande fratello siamo veramente fottuti.un'altra cosa che ho notato che in quasi tutte le famiglie l'80% dei dialoghi ha come fulcro la televisione per la serie:ah sai caro martina stella ha lasciato lapo helcan e adesso sta con come si chiama, in effetti lei è carina ci stava solo per soldi con lui.a questo punto dico io cosa cazzo vuoi che me ne freghi porca puttana ho lavorato tutto il giorno e me ne sbatto di stiu porci con le tasche piene di soldi!non sono loro la mia famiglia possono anche morire.piuttosto tu che hai fatto oggi.aiutami beppe

giuseppe neglia 18.05.07 13:50| 
 |
Rispondi al commento

Gli effetti negativi della televisione negli ultimi decenni sono evidenti. In parte causa, in parte conseguenza di una temperie che cambia.
Ma non si può dire, sennò s'inc.zza fino Maurizio Costanzo, il paladino della burineria arrogante e ipocrita organica al talk show nazional popolare barra reality.
A proposito di cartoons e bambini: sono abbonato sky, molti canali per bambini fanno cartoni di ogni genere. Anche "quelli di una volta", spesso solo apparentemente più ingenui o meno violenti. Ma ci sono anche trasmissioni ben fatte, pedagogicamente avvertite. Il mio desiderio di genitore di un bambino di quasi 6 sarebbe poter escludere i canali deleteri tipo jetix, dove passano ninja, powers rangers, fantagenitori, ultimate muscle e altre nefandezze simili. Peccato che non sia possibile escludere quello come qualsiasi altro canale dalla visione. E il telecomando è sempre lì a portata di mano, e se l'adulto presente non è il genitore ma il nonno, dolce e accondiscendente, perché i genitori sono a lavorare tutto il giorno, ecco che il rimbecillimento precoce accelera.
Sky o mi fai escludere Jetix o disdico l'abbonamento!!!!!

Piero Vasti 18.05.07 12:35| 
 |
Rispondi al commento

è vero l'informazione ormai gestita non dico da chi è diventata spazzatura.vivo a palermo e qui l'amat ha assunto 110 lsu come conducenti di autobus il problema che erano senz apatente dk.il dirigente ha affermato:vabè impareranno.sapendo di questa cosa ho acceso la tv per seguire il tg di italia 1.l'argomento è stato citato nei titoli.la cosa triste è che prima hanno fatto uns ervizio sui personaggi più popolari del gossip,iòl servizio su un orsetto nato in uno zoo,un'altra cazzata di gossip,un'altyra ancora e dopo quasi per ultimo forse perchè+ di scarsa importanza quello sull'azienda di trasporti pubblici.un'azienda pubblica non dovrebbe emettere un bando pubblico il quale imponga a tutti i partecipanti il possesso dei requisiti(patente d con certificato k)prima della domanda di partecipazione al bando,e poi è tanto più importante il fatto che la modella cocainomane e piena di soldi sia più popolare di bush?o che un'azienda municipalizzata e pubblica assuma amici degli amici senza paytente?aiuto

giuseppe neglia 18.05.07 12:11| 
 |
Rispondi al commento

Sono daccordo, la Tv è divenuta spazzatura, comunque la nostra infanzia non ha conosciuto la violenza bellicosa che affligge la società di oggi, tutto questo schifa tutti noi ma domandate alla vecchia generazione quale era la realtà dell'altra epoca.
Possiamo fare ben poco contro una tv cosi però è pur sempre informazione ovviamente a modo suo!!!
è che poi bisogna perdere tempo a spiegare il perche.
non ho il consiglio del caso come tanti professionisti... se non dirvi che tutti insieme facciamo la differenza oggi la tv domani il governo poi non so... andiamo e mandiamoli a casa
T U T T I

Gius rossi 15.05.07 15:18| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E poi ci lamentiamo del bullismo:i nostri figli sono istruiti dalla tv alla violenza: vedono armi, morti, sangue e chi più ne ha più ne metta.
I programmi violenti non sono solo quelli per gli adulti ma anche i cartoni animati: ne avete mai visto uno? Le care fatine W--x tanto amete dalle bambine stanno tutto il giorno a lottare o i Go---ti solo per citarne qualcuni. Ma perchè non trasmettono un bel cartone che insegni ai bimbi il rispetto per l'ambiente con tutti i sani principi.
Ho due bambini un maschio di 6 anni e una bimba di 4 anni possono guardare la tv solo per venti minuti al giorno e solo programmi selezionati e non violenti spesso scelgono Tom e Jerry.
Direi che la tv non gli manca tanto che spesso non vogliono guardare neanche quel poco che gli è concesso, preferiscono giocare in giardino,con le costruzioni o fare un bel lavoretto in mia compagnia.
Inoltre non ho mai regalato loro pistole ed armi fin da quando erano piccolissimi gli ripeto che il dialogo è importante e non la violenza. Mio marito è bosniaco ed i bimbi hanno visto con i loro occhi cosa la guerra ha fatto a Sarajevo ed alla Bosnia ed sembra abbiano capito il concetto.
Però l'altro giorno li ho accompagnati alla festina di un compagno e sono rimasta allibita dal comportamento dei bimbi:urla,parolacce,frasi violente;il festeggiato ha ricevuto solo mostri ed armi a parte le costruzioni che gli ho regalato io e che non ha degnato di uno sguardo. La sua mamma mi ha detto" mi piacerebbe tanto che ci giocasse ma lui vuole solo mostri sai quelli che vede in tv?E guai non farglieli vedere urla e diventa vilento" ho pensato "cavolo proponigli altre attività e vedrai che cambia idea"
Adesso mi pongo questo problema non avrò sbagliato tutto e che i miei bimbi vivaci si ma rispettosi,non amanti della tv e con gichi istruttivi diventeranno oggetto di bullismo da parte dei coetanei.
Penso che per migliorarci un po' la vita basterebbe spegnere la tv e giocare con i nostri figli.
Grazie Beppe!

Gianna Visintin 15.05.07 12:50| 
 |
Rispondi al commento

ma scusate, ma perchè non proviamo a sbarazzarci dei queste scatole nere che rovinano la nostra testa e quella dei nostri figli?
Noi non abbiamo adottato mamma televisione da ben cinque anni e stiamo benissimo, di sera le bambine invece di rimbecillirsi davanti alla TV giocano e si divertono e vi assicuro che non hanno nessun problema anzi sono molto creative e non hanno nessuna necessità di guardare la scatola nera! Provateci ne vale le pena.

Laura Colombo 15.05.07 11:25| 
 |
Rispondi al commento

Vi segnalo questo ducumentario sui preti pedofili
mi sembra molto importante. Su libero

documentario della BBC trasmesso in Inghilterra nel 2006 sugli scandali dei Preti & Pedofilia. si richiama il “Crimen Sollicitationis” e un documento di Ratzinger che rinnova il divieto a testimoniare in tribunali civili (pena la scomunica) per reati di abusi sessuali che avessero coinvolto religiosi.In Italia non è mai andato in onda, nè i giornali nè gli altri mezzi di informazione vi hanno fatto accenno.

marco bernini 15.05.07 10:12| 
 |
Rispondi al commento

Purtroppo la morte fa parte della vita, la completa e forse è l'unica cosa giusta per tutti ricchi e poveri ( anche se i ricchi hanno più chans di allungare la vita)...
quello che è più sbaliato, è la morte violenta che gratuitamente invade i nostri schermi; sono anche io d'accordo quando si dice che in tv si vedono oscenità di ogni tipo, da quello che spara a quello che taglia gole ecc... e i ragazzi emulano dai films e videogiochi...ma siamo sicuri che sia colpa solo dei films? pensiamo un pò ai cari telegiornali, ogni giorno non è informazione, ma un bollettino di guerra 10, 20, 100 morti, sembra quasi che ci si glorifichi, che sia una caccia al rialzo e a noi, comuni mortali, il mondo sembra impazzito. Forse lo è, o forse è solo che una buona azione non fa notizia! i bambini sono lì, davanti alla tv, dove la reltà supera la fantasia; sono lì e guardano e chiedono il perchè!... cosa rispondiamo davanti ad un film? " é finto!", cosa rispondiamo davanti ad un telegiornale? "..."
credo che l'unico rimedio, sia cercare non solo di parlare ma di saper ascoltare i propri figli, anche quando non dicono nulla, perchè, a volte, il silenzio fa più rumore nella testa, quando si è in solitudine.

sandra picanza 14.05.07 21:24| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ciao per ora non ho commeti sto provando

Francesca tre 14.05.07 21:01| 
 |
Rispondi al commento

E' vero. Se il giovedì sera vi capita di guardare italia 1 ...bè capite come mai negli USA si ammazzano con così tanta facilità. C'è un susseguirsi di film in crescendo di violenza..in prima serata 1 o 2 morti (naturalmente in maniera americana) con successiva autopsia; poi maniaci omicidi,donne massacrate..insomma scene terrificanti da incubo...E' un vero schifo.Ma dove è finito il tenente Colombo??
Ora Basta.

Simona Marianucci 14.05.07 20:08| 
 |
Rispondi al commento

non voglio nemmeno cercare i commenti di possibile gente ignorante che da la colpa ai videogiochi. Io organizzo tornei di giochi violenti, arti marziali, wrestling, seconda guerra mondiale. Ho visto ragazzi che si odiavano fare amicizia, mai nessuno imitare le gesta dei giochi. Figurati se ora uno si prende un fucile e va in cerca di nazisti. BISOGNA SEGUIRE I RAGAZZI, NON DATE LA COLPA AI MEDIA.
E Grillo per favore non dica corbellerie, le assicuro che i programmi sono già abbastanza censurati. Se uno ha problemi o dei figli piccoli, che stia attento alla tv!


Ricordo qualcosa di analogo a quello che tu hai raccontato nel libro "Diario Minimo" di Umberto ECO (un libro scritto per la verità molti anni fa). Per la verità lui si riferiva al fatto di regalare ai bambini per Natale, giocattoli violenti come fucili, pistole, mitragliatrici, ecc... pensando a quanto questi giocattoli possano essere diseducativi. Per farla breve, dopo due (o piu) pagine di elucubrazioni (alla Eco si intende) si arrivava ad un risultato interessante: ben vengano le armi giocattolo se esse saranno una occasione ad educare i bambini alla lotta contro le ingiustizie. Vado a memoria quindi potrei non essere esatto, ma Eco dice qualcosa tipo: "Allora ti regalero' un fucile e ti insegnero' a difendere Toro Seduto dagli attacchi del generale Custer..."

Beppe, non ti voglio fare la predica (me ne guardo bene, anche perchè ti ammiro veramente molto), ma la speranza del nostro futuro è nella nostra capacità di educare i nostri figli ad un uso proprio di cio' che li/ci circonda(io lo so che anche tu la pensi cosi).

Insegnargli a farne a meno è veramente tempo perso.

Quando penso a chi uccide per cosi'poco mi chiedo se il problema è solo nella disponibilità delle armi (che certamente aiuta) o è nella nostra incapacità di tramandare ai nostri figli il valore assoluto della vita.

Ferruccio Bernardi 14.05.07 17:56| 
 |
Rispondi al commento

Che, dire, pienamente, ma pienamente d'accordo su ogni parola, caro Beppe.
È angosciante, io almeno sono angosciata da anni, ma ogni volta che affronto l'argomento, in famiglia, fuori, tra amici, vengo guardata con sospetto misto a pena, tipo povera bacchettona retrograda.
Ma io rivendico il mio diritto di scegliere la non violenza, la non morte-spettacolo-normale, la non informazione se questa deve essere morbosità allo stato puro.
Dovremmo smettere di cercare la fuga dalle nostre responsabilità di genitori delegando alla tv l'intrattenimeto/istruzione/cura dei nostri piccoli; non è semplice, ci vuol tanta fatica, ma non è un'opzione, credo sia un obbligo.
Un saluto pensieroso a tutti.

Simona Tidore 14.05.07 15:13| 
 |
Rispondi al commento

Ciao a tutti,
e' da tempo che penso che la TV sia solo spazzatura e pertanto vada spenta per sempre.....poi mi viene detto: "come sei drastica....e le notizie dove le senti poi? ti vuoi alienare dal resto del mondo?...".
Si, mi voglio isolare, non voglio sapere "certe" notizie....mi informo da sola in internet e leggendo libri, non di certo...guardando i telegiornali....mi vien da ridere! e poi far vedere a mia figlia programmi che l'aiuteranno a perdere la sua identita' per unificarsi con la "massa", cioe' a non pensare piu' con la sua testa: NO GRAZIE! Meglio spegnerla per sempre la TV ....

Roberta P. 14.05.07 12:37| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Ciao a tutti,
e' da tempo che penso che la TV sia solo spazzatura e pertanto vada spenta per sempre.....poi mi viene detto: "come sei drastica....e le notizie dove le senti poi? ti vuoi alienare dal resto del mondo?...".
Si, mi voglio isolare, non voglio sapere "certe" notizie....mi informo da sola in internet e leggendo libri, non di certo...guardando i telegiornali....mi vien da ridere! e poi far vedere a mia figlia programmi che l'aiuteranno a perdere la sua identita' per unificarsi con la "massa", cioe' a non pensare piu' con la sua testa: NO GRAZIE! Meglio spegnerla per sempre la TV ....

Roberta P. 14.05.07 12:32| 
 |
Rispondi al commento

Condivido a pieno questo tuo scritto. Anche il telegiornale è ormai simile ai film di cui si sta parlando. Io proporrei in casi di morti ammazzati e stragi non inviare i filmati o almeno non insistere con la telecamera sui laghetti di sangue o altro. Tra l'altro il telegiornale che la famiglia riunita vede è quello di prima serata. Sei a cena e tra il primo ed il secondo hai modo di vedere d tutto e poi continui a mangiare commentando frasi privi di senso. E' pazzesco! Eppure ci comportiamo proprio così, siamo si, dispiaciuti ma andiamo avanti impotenti! Un'altra cosa che mi infastidisce è quando si vuole rendere tutti edotti, con dovizia di particolari, gli atti più criminosi come se volessimo aiutare le menti di quelli che ancora non ci avevano pensato.
Credo che ogni giorno si verifichino stragi un pò in tutto il mondo però sono altresì certa che si verifichino anche fatti degni di essere conosciuti da tutti dove si parla di gioie di amori e di tanta buona volontà per un mondo migliore.
di questo non si parla quasi mai, non fa notizia sembriamo tutti depravati.

lorenza ratti 14.05.07 09:54| 
 |
Rispondi al commento

Qualcuno ha detto che Cappuccetto Rosso, Biancaneve, Pollicino ecc. erano violenti...

Anselmo Quartagno 13.05.07 17:51| 
 |
Rispondi al commento

Un piccolo consiglio:è meglio per te gettare la televisione nel cassonetto, che perire disperato!

unsenepo propriopiù 13.05.07 16:50| 
 |
Rispondi al commento

...My name is Kata Veres, I am living in Hungary.Since last october I have a very close friend in Cairo, Egypt, his name is Wael Megalaa. Wael has a little son, Ibram. Ibram was born on 18 april 2004, but unfortunalety with very serious kidney problems.He already had several operations during his short little life but all were not enough to get his health back. Since i know them he was twice between life and death. But now his health state get worst...he needs kidney transplantation on both his kidneys. That operation can t be done in Egypt, where do they live, just in the Usa, Uk or France and it s cost is around 20 000 euro. As they are not rich people we thought we try to help them somehow. I have my italian friend, Massimo who told me that Beppo Grillo can do something for little Ibram. As we all can help little Ibram with a little money,....if we are a lot...
WAEL MEGALAA ABSKHYRON , 007-023989-017 , HSBC, BATRAOY BRANGH, NASR CITY, CAIRO, EGYPT.
I believe that the love s power can moove even the mountains.
Grazie Italia per vostro aiuto

Kata Veres

Kata Veres 13.05.07 15:32| 
 |
Rispondi al commento

Sono convinto che possiamo,se non fermare questa tv violenta,almeno usarla e vederla consapevolmente,con la nostra cultura e la nostra positività,insegnamo ai bambini un uso responsabile di quella che è diventata ormai a tutti gli effetti un arma!Insegnamo ai nostri bambini e ai nostri figli a cosa porta e a cosa ha portato la violenza...e sono convinto che impareranno presto se non ad evitare ma almeno a guardare la tv da un punto di vista più distaccato e maturo.
http://metallikus.spaces.live.com/ questo è il mio blog per chiunque volesse passare a trovarmi

Marco Vollaro 13.05.07 15:06| 
 |
Rispondi al commento

Sai perchè ti invidio? Perchè tu la tua rabbia la puoi urlare, e se vuoi la puoi urlare tutti i giorni senza che ti credano un matto. E ti invidio ancora di più perchè hai tutte quelle persone, compresa me, che ti sentono. La mia di rabbia diventa spesso depressione, anche se il mio "maestro" dice: "...quando ti alzi la mattina devi sentire di essere un guerriero che parte e va con le proprie armi a lottare per ciò in cui crede, anche se non sa se arriverà a sera". Nel crescere ed educare un figlio oggi la cosa più difficile è fare la guerra a tutti i messaggi chiari e non, che gli arrivano. Qualunquismo, menefreghismo, totale mancanza di ideali, violenza, arrivismo, e su ognuna di queste parole ci si potrebbe soffermare a lungo. Si dice che con l'esempio dato quotidianamente si può riuscire nell'intento: sono anni che la sera leggo libri e non mi avvicino alla tv, tanto che spesso non sono al corrente di cìò che accade nel mondo!(non è che mi manca, sapendo che non raccontano mai la verità). Ma alle ore 20,30, tipo "dose", tutte le sere si apre quel maledetto affare quadrato e si "ciuccia" tutta quella robaccia. Anch'io faccio un'appello a tutti i genitori: facciamo di pìù per essere perlomeno consapevoli di ciò che stiamo trasmettendo ai nostri figli. Fa male? Ma senza sofferenza non si cresce, e dobbiamo crescere prima noi, e non continuare a delegare. Iniziamo nel piccolo della nostra casa......e poi al resto. E' più importante prendersi un giorno di ferie per seguire un figlio a scuola, che andare a fare uno straordinario per pagare la rata....di qualcosa di nuovo! Siamo sempre preoccupati di non poter arrivare alla fine del mese? E che cosa si sta vivendo oggi nostro figlio, lo conosciamo? Lo osserviamo? Lo ascoltiamo? Oppure con le sue richieste ci "rompe" e basta, perchè arriviamo a casa che siamo stanchi. Beh, fermiamoci e guardiamoci dentro. Poi, inizieremo a pensare di spegnere tutti quanti insieme la tv per protestare sulla qualità di ciò che ci propina

cinzia brouzet 13.05.07 14:27| 
 |
Rispondi al commento

QUANTO HAI RAGIONE!!!!!!!!!
- RESET -

Luca D'Isanto Commentatore certificato 13.05.07 13:41| 
 |
Rispondi al commento

Hai ragione caro Beppe, oggi guardare un telegiornale significa assistere per un buon 80% ad una saga di Stephen King. Siamo nel mondo degli eccessi e quel che dispiace di più, e che a farne le spese sono i più piccoli che crescono circondati da sangue, morte, dolore ecc.
E non venissero a parlare di fasce orarie...perchè certi spettacoli e certe situazioni di una certa rilevanza a livello emotivo vengono propinate ad ogni ora senza alcun ritegno. Magari poi ci si scandalizza per due natiche esposte incorniciate da un tanga!!
Mah!

Felice D. Commentatore certificato 13.05.07 10:02| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe, ti ammiro tantissimo. Ma questa volta non sono completamente d'accordo: io sono cresciuto con una serie indescrivibile di morti ammazzati in tv e sono una persona normale e innocua... Il problema è come li si educa i figli

Vincenzo Bisbiglia 12.05.07 19:58| 
 |
Rispondi al commento

E' inutile dare la colpa alla televisione, alle armi, a Bush (non si sa bene perchè...), diamo la colpa piuttosto ai genitori ce non sanno educare e piazzano i loro figli davanti alla Tv tutto il santo dì. E poi i film americani mica te li impongono, decidi tu se guardarli o meno. Esagerato questo post

Francesco Scabar 12.05.07 16:59| 
 |
Rispondi al commento

si può anche aprire la porta e uscire fuori,
a patto che ci sia un "fuori". Ho visto, come tanti, alcuni "fuori" di cui farei a meno, per me e per i figli. E comunque la TV può anche essere gestita per evitare che sia troppo violenta. Non esistono soltanto morti ammazzati, esistono i nostri DVD, i documentari, cartoni animati che possiamo selezionare, etc. Sono anch'io per una bella passeggiata invece di un programma TV mediocre, ma non mi va di dover rinunciare alla TV per la violenza che spesso ci impone. Sarebbe come non usare l'auto (e alle sua oggettive comodità) solo perchè inquina o fa rumore, non è cosi' che si vince la battaglia. Io dico: la TV va gestita, l'auto può essere meno inquinante.
rob

roberto di marco 12.05.07 16:54| 
 |
Rispondi al commento

Ma basta con questi discorsi buonisti..
Colpa della tecnologia!
Colpa dei videogiochi!

Ma non si può dividere l'argomento tecnologia in MEZZI e METODI?
Esempio: il mezzo televisione.
La televisione è uno strumento di comunicazione di massa, ogni casa ne ha una. Questo è il mezzo.
Esempio: il metodo televisione.
Si accende, si girano un po' di canali, si trova qualcosa di decente, si guarda. Il bambino accende, magari è solo in casa, guarda film che non dovrebbe vedere.

Ora, lasciamo così com'è il mezzo e non accusiamolo di aver rovinato la fantasia del popolo umano. Cambiamo il metodo, no?

Televisione on demand, dove si sceglie il programma o il film da vedere, dove esistono già da adesso "family filters" per bloccare l'eventuale visione di film non adatti a bambini.

Basta pensarci un attimo, magari anche questo metodo avrà le sue falle. Ma l'importante è non scadere nel qualunquismo o nelle fantascientifiche accuse alla tecnologia.


Giustissinmo questo articolo, del resto come tutti quelli che scrivi Beppe. Io volevo chiedere una cosa a tutti e mi attendo quelche risposta per capire se è un mio problema o se sono soltanto io. La televisione io la guardo pochissimo e sapete perchè? Perchè se la guardo per più di mezz'ora mi scoppia la testa, mi sento il cervello pesante e ricolmo di informazioni inutili e mi sento confuso. Non ce la faccio a guardarla, posso vedere qualche programma di Politica (finta) o qualche altro programma sulla Rai dove c'è meno pubblicità che altrove e a volte MTV per vedere due cavolate ma poi basta. Da 3 giorni mi è arrivato internet e lo considero una salvezza... La televisione è il mezzo con il quale ci comandano e non ce ne rendiamo nemmeno conto. Ritornando al discorso dei programmi violenti in prima serata è facile la risposta: Perchè vendono da morire e se iniziassero a trasmetterli dalle 23.00 in poi nessuno li guarderebbe più perchè la mattina la gente và a lavorare e quindi mettono il bollino rosso e scaricano il problema a te, così alla fine è colpa tua se il tuo bambino si sorbisce tonnellate di violenza gratuita in Tv . .. Anche nei videogiochi c'è tanta ma tanta violenza e ai soggetti molto piccoli qualche problema di sicuro lo crea.

Alberto . Commentatore certificato 12.05.07 09:26| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Beppe hai detto una cosa giustissima!!!! la tv e le nuove tecnologie ci stanno ammazzando!!! ci ammazzano la voglia di fare, ci rubano tempo che si potrebbe usare per andare fuori con quache amico, ma soprattutto ci sta uccidendo i nostri pensieri...le nostre idee! già la tv è una schifezza dopo se ci mettiamo a parlare della violenza che esiste in tv adesso!!!!!!! ogni due per tre fanno vedere un uomo ammazzato nel peggiore dei modi ed il bello che alcuni di essi li fanno in prima serata!!!!! non c'è dubbio anch'io guardo la tv anche solo per rilassarmi ma appena vedo tutto quel sangue e quella violenza io spengo non perchè mi fa impressione ma perchè non riesco capire da dove prendono il coraggio di far vedere certe cose!!!!!!!!!

S.R. 12.05.07 00:22| 
 |
Rispondi al commento

è inutile fare i soliti moralisti.. nn si puo proibire a 1 bimbo di guardare la televisione!! ed è inutile anke dirgli che è meglio vedere i cartoni..cartoni come Dragon Ball o altri dove ci sono + marti la che in IT !!! questa è la televione spazzatura che ci propongono!! e purtroppo dobbiamo imparare a conviverci!! sperando che il "nano malefico". come lo chiama il buon Beppe,.. nn monopolizzi anche la RAI e quei pochi programmi che vale la pena guardare!! altrimenti prevedo un futiro dove Si rimpiangerà l'attuale STIDIO APERTO!! è lì sì che sarà la fine!! ciao a tutti

Andrea Russo 12.05.07 00:14| 
 |
Rispondi al commento

pensando a certi buffoni cocainomani che spadroneggiano nelle tv cos'altro si puo' dire fanno gli splendidi con grosse protezioni politiche foraggiati da grosse aziende tramite gli spot,spandendo merda nell'etere,poveri bimbi diventeranno dei cerebrolesi,inevitabile vero fuff?

lucci.camallo55 11.05.07 20:53| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Beppe hai ragione quando dici di giocare con i propri figli;forse hai meno ragione quando dai la colpa alla tv... la storia ci insegna che anche quando nn c'era l'uomo ha sempre fatto dei massacri!purtroppo non ho ancora dei figli ma una delle cose che vorro' proibirgli sono tutti quei kazzo di realiti show!quella si che e' spazzatura anche senza morti!!!

Cristian Padovani 11.05.07 19:34| 
 |
Rispondi al commento

\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\

""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""
SÍ AGLI STRUMENTI DI TIFO

APPELLO IN DIFESA DELLA LIBERTÀ DI ESPRESSIONE NEGLI IMPIANTI SPORTIVI ITALIANI!!!!!!!!!!

CLICCA QUI PER FIRMARE LA PETIZIONE PER LA LIBERTA' DI SVENTOLARE UNA BANDIERA:
--------------------------------------
--------------------------------------
______________________________________

http://www.petitiononline.com/sast07/
_____________________________________
-------------------------------------
-------------------------------------
ART.19: COSTITUZIONE ITALIANA

OGNI INDIVIDUO HA IL DIRITTO ALLA LIBERTA' DI OPINIONE E DI ESPRESSIONE


""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""

//////////////////////////////////////////////////

luca . Commentatore certificato 11.05.07 19:19| 
 |
Rispondi al commento

\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\\

""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""
SÍ AGLI STRUMENTI DI TIFO

APPELLO IN DIFESA DELLA LIBERTÀ DI ESPRESSIONE NEGLI IMPIANTI SPORTIVI ITALIANI!!!!!!!!!!

CLICCA QUI PER FIRMARE LA PETIZIONE PER LA LIBERTA' DI SVENTOLARE UNA BANDIERA:
--------------------------------------
--------------------------------------
______________________________________

http://www.petitiononline.com/sast07/
_____________________________________
-------------------------------------
-------------------------------------
ART.19: COSTITUZIONE ITALIANA

OGNI INDIVIDUO HA IL DIRITTO ALLA LIBERTA' DI OPINIONE E DI ESPRESSIONE


""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""

//////////////////////////////////////////////////

luca . Commentatore certificato 11.05.07 19:16| 
 |
Rispondi al commento

"Apriamo la porta di casa e usciamo fuori a giocare con i nostri figli".
@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@

APRIAMO LE NOSTRE PORTE,
CHIUDIAMO LE PORTE DI TUTTI I PALAZZI
DENTRO TUTTI LADRI E MAGNACCIA
CHIUDIAMO LE PORTE DI TUTTI I PALAZZI
E' LETALE LA PUZZA DI MAGNACCIA

NON OCCORRE USCIRE
FARE CAGNARA
BASTA...

VAI SUL BLOG
LO CAPIRAI DA SOLO
HAI CAPITO?
FANMMI SAPERE
COSA HAI CAPITO
SE NON HAI CAPITO
CIAO
AUGURI
E TANTE BELLE COSE.

Angelo Russo e... Babs 11.05.07 18:26| 
 |
Rispondi al commento

Scrivo per porre una questione a chi si intende di storia.
Quale fiction, film, telefilm o telenovela andava in onda ai tempi di Nerone?
E quali film guardavano ai tempi delle crociate?
I vichinghi, i vandali, gli unni eccetera, che razza di televisione guardavano?
Io apprezzo e leggo tutti i giorni Beppe Grillo, ma a volte, come questa, mi viene da ridere pensando al tipo di programmazione che abbiano dovuto subire adolescenti del calibro di Stalin, Hitler e co. per diventare quello che sono diventati.
Non ci credo che la colpa della violenza è la televisione, Bruto allora la notte prima di uccidere Giulio Cesare(sempre che la storia sia andata così) che cosa aveva guardato?
Spero che la smettiamo di dare tutta la colpa a videogiochi, televisione e telegiornali, perchè purtroppo da quando l'uomo era scimmia ha sempre avuto nel suo dna un brutto carattere.
Quindi caro Beppe, questa volta oso contraddirti perchè siamo in tanti a non voler far male ad una mosca,anche se siamo cresciuti insieme a Wrestling, film horror e videogiochi sanguinolenti ed esecuzione in diretta di Ceaucescu.

re erode 11.05.07 18:00| 
 |
Rispondi al commento

Per fortuna, una volta tanto, questo è un problema che non mi tocca... fino a oggi.
Il metodo educativo che sto usando con la mia prole fa si che non mi chiedano neanche di vedere la tv... preferiscono di gran lunga giocare con me.
La sera, se fanno in tempo con la cena, guardano i disegni animati della rai... 10'; poi si gioca e quindi a nanna.

io e me 11.05.07 17:58| 
 |
Rispondi al commento

Son discorsi complicati, ma non troppo: a mia figlia 11 anni piace CSI, non so perchè ma anche a me non dispiace!
Cio nonostante è dolcissima, guarda anche i cartoni e gioca con le bambole; credo sia tutto a posto.
Ovvio che l'invito ad andare al parco è benvenuto ma la domanda è perchè questi programmi hanno successo?
Non è che la gente "normale" guardando la violenza in TV si immedesima e ne scarica un po' della sua, cosa che non può o non sa fare nella vita reale?

Augusto Salzani Commentatore certificato 11.05.07 17:21| 
 |
Rispondi al commento

Buon giorno a tutti un'altra volta.
Sempre contro Hollywood e "le 3 I.(inglese, internet e impresa":
1)l'hollywoodiano "A beautiful mind" non dice che John Nash, durante la consegna del premio Nobel, disse la SUA verità facendo il nome di Ennio De Giorgi, matematico italiano; mi sbaglio?
2)2001:Odissea nello spazio, diretto da Stanley Kubrick; ancora estremamente attuale;
3)Giovanni Falcone disse che poliziotti e magistrati possono fare poco contro la mafia se i politici fanno solo finta di volersene occupare;
4)"L'informazione non è conoscenza (...)"-Frank Zappa, parafrasando.

Antonia V. Commentatore certificato 11.05.07 17:20| 
 |
Rispondi al commento

Per rimanere in topic, e diventa sempre più difficile scansare gli imbecilli nazisti su questo forum, il tema della violenza in tv è complesso. Non si può liquidare in due parole. Le mie modeste opinioni:
1) no alla censura dei telegiornali. Non sono molto d'accordo con chi afferma che i telegiornali non dovrebbero mandare le immagini di ciò che di brutto acccade. L'informazione televisiva, soprattutto del servizio di stato, ha il dovere morale di contribuire alla formazione di una coscienza critica nei cittadini e di informarli su ciò che accade. Le vere oscenità dei tg sono le notizie sulla velina, sulle scoregge del "principino" William ed altre amenità da cerebrolesi.
2) Assolutamente d'accordo sul limitare la "finzione violenta", come film, cartoni animati, "finti" documentari ecc. Vale la pena di notare che la "privatizzazione" del settore televisivo ha prodotto, dagli anni '80 in poi, una progressiva crescita della "finzione violenta" trasmessa. E vale la pena di notare che la cinematografia, soprattutto americana, negli ultimi vent'anni ha proposto "finzioni violente" sempre più realistiche. Si ricerca la perfezione del particolare truculento, probabilmente per una seria difficoltà creativa.
3) Considero "finzione violenta" della peggior specie anche la galassia dei reality, dei vari talk show e dei programmini di intrattenimento del c...o che un servizio pubblico degno di questonome non dovrebbe trasmettere e che le private osannano a tutto spiano. Squallidi personaggi che si urlano in faccia di tutto, e non parlano certo di Kant. Parlano, come fossero supreme verità, di tradimenti piccolo borghesi da romanzo d'appendice, di rivalità, di famiglia ed altri demoni, di cazz..e inutili e, sempre secondo il mio umile parere, dannose soprattutto per gli adolescenti, che leggono praticamente zero e parlano solo di costantini e fratelli più o meno grandi. E mettono occhiali da sole che gli danno l'aspetto di insettoidi antropomorfi. Che ne pensate?

Clemente Carlucci Commentatore certificato 11.05.07 17:11| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Penso che il tema non possa essere disgiunto da quello emerso dalla statistica riportata oggi, che indica il 12 % delle famiglie italiane non aventi neanche un libro (uno!)in casa! Manco chesso`, una bibbia! Niente, la lettura si ritiene "noiosa".Mi torna alla mente la "ricotta" di Pasolini , dove Orson Welles,definisce la borghesia italiana "la piu`ignorante d´europa". Col tempo, bisogna dire che fu troppo buono!

paolo moretti Commentatore certificato 11.05.07 16:38| 
 |
Rispondi al commento

Buon giorno a tutti.
Ho dato uno sguardo alla notizia secondo cui l'amministrazione Bush sta cercando di fare di Michael Moore - che nel suo blog chiede di chiedere l'impeachment di Bush - l'ennesima vittima della caccia alla streghe (la Red Fear è mai davvero finita?...). C'è una cosa nel suo 'Bowling for Columbine' che non mi è piaciuta; ma non importa. Proposta: e se cercassimo di cominciare a dimostrare che non è vero che noi italiani siamo solo mafiosi e che i cosiddetti leaders europei possono essere anche degli omuncoli molto ipocriti e cercassimo di aiutare Moore? Forse potrebbe servire a cominciare a liberarci del berlusconismo (ma è davvero cominciato nel 1994?...)

Antonia V. Commentatore certificato 11.05.07 16:27| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Via la TV!! dal balcone! e prendete un MAC o un PC, installate internet (senza scheda TV!!) e starete meglio! i Vostri figli potranno finalmente ragionare con il loro cervello e pensare "on demand" !!!! e anche noi.
ciàps!

testa agricola 11.05.07 16:13| 
 |
Rispondi al commento

Una sola rivoluzione
Del tivvì la rottamazione.

Schizofrenia collettiva per cui si può asistere ai peggiori massacri ma non ad un atto d'amore o di sesso.


Col tempo mi sto persuadendo sempre di più che per essere sani di mente, in tutti i sensi, bisogna guardare sempre meno televisione. Non solo i bambini, ma tutti noi, esempi per questi bambini, è meglio che usciamo dai nostri gusci sia fisici e soprattutto mentali. Facciamo un gesto rivoluzionario andiamo al teatro in prima serata, aboliamo nei nostri stili di vita la televisione, nauseamoci di questo elettrodomestico.

Rosalinda

Rosalinda M. 11.05.07 16:01| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Beppe,
apriamo un capitolo e sentiamo cosa pensa la gente di Rignano Flaminio.
I mezzi di comunicazione parlano di pedofilia, ma non chiariscono che si tratta di produzione e commercio di materiale per pedofili!
In questo bieco commercio girano tanti, tanti, tanti soldi liquidi...
Usando tutte le cautele del caso, molto modestamente penso che dietro a questo caso ci sia il clero, considerando che uno degli indagati è un dirigente di SAT2000 della CEI.
Il difensore è COPPI, già difensore di Andreotti, Fazio etc., avvocato che si sposta per faraoniche parcelle...
Io credo che tutto' finirà in canzonella, ma non posso far a meno di sperare che si invece si rompa questo muro di omerta'e, oltre a resettare i politici, si resetti anche il clero che da molti anni ci tiranneggia abusando delle donne altrui e dei bimbi, anche il BUON DIO( che non si discute) ce ne sarebbe grato!
Non merita questo un'argomento una discussione?
I blog che sono in giro sono tutti pilotati e tendenti a far credere che tutto sia frutto della fantasia dei 20 bambini di 3-4- anni e dei loro genitori in cerca di pubblicità!
Bisognerebbe domandarsi perchè il parroco non ha speso una parola per i bimbi ed i loro genitori dal pulpito della chiesa parrocchiale ed indagare sul motivo del suo allontanamento da SUTRI...
Chissa perche?
Aiutiamo il P.M. Mansi a scoprire la verità!!!
Non lo lasciamo solo.
Sappia il P.M. che rappresenta tutti noi che vogliamo sapere cosa è successo e chi è stato.
Grazie Beppe


Pasquino Pasquini 11.05.07 14:56| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Beppe, mi dispiace ma sul discorso che il nostro paese è pieno di raazisti non concorso.
E la nostra classe politica che ci fa diventare razzisti, perchè una persona onesta che lavora dalla mattina alla sera spezzandosi la schiena e rispettando tutte le leggi e regole della buona convivenza, vede derturparsi i propri risparmi da tasse, tassine, ecc. Poi in Italia, Sempre secondo i nostri cari politici, i problemi più urgenti sono:
- i dico
- l'indulto
- e altre castonerie.
Ma tornando al lavoratore che si spezza la schiena e che manda avanti l'italia chi ci pensa? Purtroppo nel nostro paese se non sei diverso (gay, drogato, delinguente, ecc.....) non vieni preso in considerazione. Perciò è questo scontento generale che ci fa diventare razzisti, perchè al "normale" non ci pensa più nessuno. Il "normale" deve solo pagare, pagare e pagare le tasse per far sembrare sempre più belli e bravi i nostri sporchi politici.
Poi è ora di finirla con il discorso ipocrita del razzista che c'è ma non c'è, noi rispettiamo le altre culture dandogli posti dove andare a pregare e riunirsi, prova andare nei paesi arabi e chiedere che ti costruiscano una chiesa, guarda cosa ti rispondono. Perciò la colpa non bisogna darla sempre al poveretto ma è lo stato che ci porta a diventare quello che siamo. Se inizziassero a far rispettare le leggi a tutti e non solo all'onesto le cose cambierebbero e si potrebbe convivere tutti in modo sereno. Invece questo casos fa in modo che tutti vogliano sopraffare sui più deboli e allo stato attuale i più deboli sono gli onesti, se permetti questo non mi sta bene perchè io per guadagnarmi da vivere lavoro dalla mattina alla sera. Perciò se un bel giorno mi trovo in casa un tutelato dallo stato che cerca di farmi un furto, permetti che cerco di fermerlo perchè mi sta prendendo ingiustamente cose che mi sono guadagnato sputando sangue e mandando giù magoni! Concordo in molte cose con te e ti stimo moltissimo, ma in questo discorso no!! Un saluto.

Lele Rossi 11.05.07 14:45| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Se poi i suoi figli saranno dei tossici che gironzolano per la città in cerca di "sballo", mi auguro che non se la prenderà con la società.
Le donne nude non fanno male a nessuno. Neanche ai bambini.
Il problema è LA VIOLENZA. E' questa la causa di certi comportamenti tra i teenagers.
Per quanto tempo lei pensa di potere "censurare" la tv ai suoi figli? Prima o poi vedranno certe cose e se nessuno gli avrà spiegato che sono cose sbagliate, potrebbero pensare che certi comportamenti e certe azioni siano normali.

G. Quintini 09.05.07 22:35
================================
Le rispondo in due parole.

Le fa passare in scioltezza la seguente equazione:

"non guardare la tv" = "diventare tossici o disadattati"

...non si sente ridicolo?

nei film che faccio vedere ai miei figli (la maggior parte sono simpatici cartoni o documentari) ci POSSONO anche essere i nudi, MODERATI, la violenza MODERATA... quello che gli evito e il BOMBING di pubblicità, violenza e malcostume, cose che con il tempo iniziano a passare come la normalità ED IO QUESTO NON LO VOGLIO ASSOLUTAMENTE!

Maurizio G. Cataldo Commentatore certificato 11.05.07 14:44| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe, mi dispiace ma sul discorso che il nostro paese è pieno di raazisti non concorso.
E la nostra classe politica che ci fa diventare razzisti, perchè una persona onesta che lavora dalla mattina alla sera spezzandosi la schiena e rispettando tutte le leggi e regole della buona convivenza, vede derturparsi i propri risparmi da tasse, tassine, ecc. Poi in Italia, Sempre secondo i nostri cari politici, i problemi più urgenti sono:
- i dico
- l'indulto
- e altre castonerie.
Ma tornando al lavoratore che si spezza la schiena e che manda avanti l'italia chi ci pensa? Purtroppo nel nostro paese se non sei diverso (gay, drogato, delinguente, ecc.....) non vieni preso in considerazione. Perciò è questo scontento generale che ci fa diventare razzisti, perchè al "normale" non ci pensa più nessuno. Il "normale" deve solo pagare, pagare e pagare le tasse per far sembrare sempre più belli e bravi i nostri sporchi politici.
Poi è ora di finirla con il discorso ipocrita del razzista che c'è ma non c'è, noi rispettiamo le altre culture dandogli posti dove andare a pregare e riunirsi, prova andare nei paesi arabi e chiedere che ti costruiscano una chiesa, guarda cosa ti rispondono. Perciò la colpa non bisogna darla sempre al poveretto ma è lo stato che ci porta a diventare quello che siamo. Se inizziassero a far rispettare le leggi a tutti e non solo all'onesto le cose cambierebbero e si potrebbe convivere tutti in modo sereno. Invece questo casos fa in modo che tutti vogliano sopraffare sui più deboli e allo stato attuale i più deboli sono gli onesti, se permetti questo non mi sta bene perchè io per guadagnarmi da vivere lavoro dalla mattina alla sera. Perciò se un bel giorno mi trovo in casa un tutelato dallo stato che cerca di farmi un furto, permetti che cerco di fermerlo perchè mi sta prendendo ingiustamente cose che mi sono guadagnato sputando sangue e mandando giù magoni! Concordo in molte cose con te e ti stimo moltissimo, ma in questo discorso no!! Un saluto.

Lele Rossi 11.05.07 14:39| 
 |
Rispondi al commento

Premesso che per stupido si intende un essere costituzionalmente umano ma che non diviene compiutamente umano, se ne deduce che la sottospecie "homo sapiens stupidus" della specie homo sapiens è nettamente la peggior specie esistente sulla faccia del pianeta.
libertà e tecnologia (TV compresa) amplificano le potenzialità auto-eterodistruttive degli stupidi.

Fabrizio Guidi 11.05.07 13:42| 
 |
Rispondi al commento

Premesso che per stupido si intende un essere costituzionalmente umano ma non compiutamente umano, se ne deduce che la sottospecie "homo sapiens stupidus" della specie homo sapiens è nettamente la peggior specie esistente sulla faccia del pianeta.
libertà e tecnologia (TV compresa) amplificano le potenzialità auto-eterodistruttive degli stupidi.

Fabrizio Guidi 11.05.07 13:38| 
 |
Rispondi al commento


Mi viene subito in mente Enzo Biagi che è tornato con un bellissimo programma IN SECCONDA SERATA quando in prima serata vanno in onda sia film (visti e rivisti) e telefilm violenti o con un denominatore comune: gli omicidi sia anche altri generi ma più raramente.

Premetto che io sono appassionata di cinema e qualcuno del genere lo vedo anche (la maggior parte comunque fa pena) ma è vero che per i bambini più piccoli e anche x i ragazzini di 14 è quasi tutto diseducativo.

Ma poi gli si può propinare il grande fratello e simili, dove io vedo frammenti di scene pietose a Blob ecc.

L'unica via è quella di proteggere i figli ed evitargli schifezze varie. Spesso io guardo film e magari in prima serata ci sono i terminator vari in seconda film che vorrei vedere ma partono tardi....

Sky non ce l'ho e neanche il DVD recorder.

Mi è anche capitato di vedere dei thriller (ce ne sono di belli) con magari solo 2 scene brutte e io che non ho 15 anni ho fatto dei salti oppure mi sono coperta gli occhi per non vedere e non stiamo parlando di film dell'orrore che non vedo....

Hai ragione come sempre: siamo pieni di violenza e di ottusità.

MANDATE A LETTO I BAMBINI PICCOLI MAX H. 9.30 - FINO AI 14 MAX H 10 10.30.

Non so però a cosa possa servire.

Elena Ferrari 11.05.07 13:16| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ciao,
mi chiamo Claudio e sono un appassionato lettore del tuo blog! Spesso sono intristito dalle crude realta' con le quali mi metti "alla prova". Voglio prendere spunto da questa tua ultima frase:
"Apriamo la porta di casa e usciamo fuori a giocare con i nostri figli" spesso ci penso,da quando ho scoperto che anche qua in Australia, per tanti genitori, l'uso del Ritalin e' una cosa normale, accettata, a volte indispensabile! Prendiamoci le nostre belle responsabilita' se facciamo dei figli... e passiamo del tempo quantitativamente e qualitativamente VALIDO!
ciao

claudio Ozzie 11.05.07 13:14| 
 |
Rispondi al commento

Io sto per avere un figlio, lavoro nel informatico da quando i primi computer sono comparsi in Italia ( non all'epoca della mitica Perottina ma non molti anni dopo dopo ) eppure penso che sia il PC che la TV e game console varie gliele presenterò molti anni dopo, rispetto alla media dei genitori, i quali per disfarsi dei piccoli ( con la coscienza a posto ) li danno in pasto a questi divora-cervelli per ore ed ore.

Con questo non intendo dire che lo terrò isolato in una psico-botte di ferro perchè così facendo lo isolerei anche dai suoi amici-compagni ma adotterò alcune tecniche affinchè non diventi un telecomando ambulante col ciuccio.

Inerentemente all'usa della TV io scaricherò ( attarverso programmi di Peer to Peer ) i film e i telefilm che una volta vagliati potrò considerare adatti o meno, in questo modo la TV non è più imposta ma proposta. Guardi e fai guardare solo quello che vuoi

Via il decoder, via il lettore DVD via la pigna di DVD da masterizzare per visionare i programm iscaricati. Io uso solo una piccola SCART wireless ( AV SENDER ) da PC a TV, che mi permettere di visionare i programmi e se inadeguati di cancellarli senza inutili consumi e perdite di tempo.

Ah dimenticavo, ovviamente se il programma filmo cartone animato è davvero bello, LO COMPRO ORIGINALE !!

Perchè della morale non mi importa nulla, ma dell'etica si...

Buona TV a tutti.

Umberto.

Umberto Morazzoni 11.05.07 12:49| 
 |
Rispondi al commento

Oltre alla violenza in tv e cronaca nera che dire dei giornalisti che immediatamente si recano sul posto per intervistare la gente del posto suonando ai cetofoni delle case rincorrendo la gente attorno incaccia di notizie per riempire poi i tg ?.
Meglio tornare ai programmi piu educativi per i bambini come LA STALLA-le FICTION- le SOAP OPERA-le COMMEDIE TELEROMANZI-UN POSTO AL SOLE -REALITY SHOW-etc etc etc.
In questi giorni si svolge L,AMERICAN CUP-meno male che la RAI NON LA TRASMETTE e molto diseducativa GRAZIE RAI
CHE SCHIFO..


'

ENZO TINO Commentatore certificato 11.05.07 12:32| 
 |
Rispondi al commento

·``````````__````__·`````````````||
`````````/...../·``/....\·````````````||
````````/........\`/.......|·``````````|¯¯¯|
``/¯¯¯¯¯...‚·.‛\¯_/.\...../·````````/.............\
`|........‚·‛.//¯¯\\//¯\\‚·‛``````¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯
``¯¯\‚·‛...||...@...@||``_`````\...¯¯¯¯|_|¯¯¯¯¯.../
```/¯¯\....\\........‚·‛¯¯(@)`````|.|.....(|..|‘.......|.|
·``|./\..../˛·:·:·:·:·:·:·:·¯|·`````|.|......|¯|).......|.|
````–|·:·:\/·˛·:·:·:·:·:·:·/·`````/.|......‘|–|........|.\
·`````\·:·:·\/.¯‚–_·:·:‚·‛``````/....¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯....\
`````//`·˛·:·¯‛–‛:·‚·‛·`````‚·‛`¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯`‘∙˛
·``‚·‛..\\___‚·”\¯¯`````‚·‛
`/........¯¯¯¯....\

ATT€NZION€ $IOR€ € $IORI!!!!!
$$$ $O₤DI FACILI!!!
$$$ $O₤DI A$$ICURATI!!!!

OCCASIONE DA NON PERDERE:
Per chiunque abbia la voglia e la possibilità di sobbarcarsi l'onere di una causa in tribunale,
per la rubrica "IDEE GRATIS", oggi suggeriamo di denunciare BAYER®!!
Costoro ingannano i consumatori con la loro ultimissima pubblicità di ASPIRINA® in granuli: il bravo speaker parla con voce forte e chiara, mentre ci illustra le formidabili doti del farmaco, ma poi, all'improvviso, una musica accattivante copre la voce fuori campo IL CUI VOLUME PRECIPITA A LIVELLI BASSISSIMI...proprio nel momento in cui, "aguzzando l'udito", possiamo sentire come i soliti effetti indesiderati siano ANCHE GRAVI!! Evidentemente questa è una rivelazione confidenziale... non è per tutti!
Per le orecchie di tutti, invece, sono i saluti del bravo speaker, la cui voce torna forte e chiara quando ci deve indirizzare in farmacia per non lasciarci sfuggire il miracoloso farmaco che ci libererà dal mal di testa!!

Abbiamo presentato
IDDEE GRATIS
by
............‚O
.........././\\...ƒ‾\
‗‗¸—–\.\––‛/../‘-‘
....\.../._įĻ...../˛
......‘/..‘/...‾‘/‗\\
......\\.\\...//

Geronimo Del Baldo Commentatore certificato 11.05.07 12:05| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento

Non credo possa essere facile disabituare un banbino a guardare la tv "distruttiva"
mi ricordo che io da piccolo amavo vedere sparatorie in tv, ma ho anche il ricordo dei miei genitori che mi aiutavano a distinguere il vero dal falso e il giusto dal meno giusto!!
non per dare sempre colpa a qualcuno, ma il genitore di oggi è sempre più assnte, diamo ad ognuno le sue colpe!!!
no hai morti in tv, ma anche no ha genitori super impegnati.

Matteo P. Commentatore certificato 11.05.07 11:50| 
 |
Rispondi al commento

C'e' stato uno che qualche anno fa ha detto basta violenza in tv, ci impegneremo per evitare che servizi violenti vadano ancora in onda, e soprattutto negli orari dei bambini...
L'hanno mandato via subito!!!
Non fa audience!!!
E audience significa propinare pubblicita'!!!
A casa ci ha interessi in questo!!!

Mauro Mazzero 11.05.07 11:32| 
 |
Rispondi al commento

xkè tra le tante inutili manifestazioni ancora non se n'è vista una contro i pedofili?
xkè ci sono molte persone impunite x questo reato, soprattutto se fanno parte di una determinata categoria?

..forse la risposta in questa intervista???...

http://www.myvideos.it/index.asp?NVideo=65

http://www.voceditalia.it/index.asp?ART=8777&cerca=ratzinger

Luca Lanari Commentatore in marcia al V2day 11.05.07 11:22| 
 |
Rispondi al commento

Per NICOLA ULIVIERI.

VOLEVO RINGRAZIARTI PER LA PAGINA DI WWW.LUOGOCOMUNE.NET CHE MI HAI SEGNALATO RISPONDENDO AL MIO COMMENTO.
CHE DIRE: C'E' SEMPRE QUALCOSA DI PEGGIO OLTRE QUELLO CHE UNO GIA' SA!
HO SALVATO IL SITO NEI PREFERITI E' MOLTO INTERESSANTE.
GRAZIE E BUONA GIORNATA!

Alba Kan. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 11.05.07 10:47| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento
Discussione

La televisione è uno specchio della società. Eliminare la violeenza in tv senza prima affrontarla nei nostri più intimi momenti di dialogo pare vano.
Impariamo ad odiarci così tanto che non resti altro che amare. I figli imparano dall'esempio.

Filippo Tessarolo 11.05.07 10:37| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

ciao beppe,
io sono espatriata da 10 anni in spagna e non ti dico che la situazione qui sia diversa, certo non c'e' neanche l'ombra delle veline, ma i film americani si vedono e la violenza in televisione alza gli indici di ascolto.
c'e' una soluzione: spegnere la televisione o cambiare canale, io lo faccio ogni volta che c'e' qualche immagine violenta, sia in telefilm che nel telegiornale stesso...perche' dobbiamo subire passivamente tutti questi messaggi negativi? si chiama o no "tele comando". e cosi' cambierebbero gli indici di ascolto.
difendiamo i notri figli e la loro salute mentale.diamogli piu' attenzione e meno televisione...ci ringrazieranno.
un saluto

gigliola belletti 11.05.07 10:15| 
 |
Rispondi al commento

Io ho adottato un semplice modo per convivere con la tv. E' noto che la TV toglie la voglia di parlare con i propri familiari e così quando mi sono fatta casa, la prima cosa che ho eliminato è sata la tv dalla cucina. In casa mia c'è solo una televisione in salotto che onestamente guardiamo poco. Ho imparato a coinvolgere mia figlia nel condividere con me hobby e interessi, non solo i classici giochi, ma uscire per una brevissima passeggiata, leggere insieme un libro, sistemare sre le cose di casa, fare sempre tutto insieme. E quando siamo sedute a guardare la TV, commentare quello che la tv ci propone e molte volte è mia figlia a dirmi " gira non mi interessa, cerca qualche cosa di interessane" A dimenticavo la mia bimba ha solo 7 anni. Ciao

daniela pravato 11.05.07 10:10| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

-------------------------------------
“[…] La paura è a livello 186, troppo bassa. La gente potrebbe rilassarsi e farsi venire delle strane idee. Bisogna subito riportarla a valori più alti. Legga una delle notizie Tripla Fifa di riserva. Fido PassPass sfoderò il suo sorriso più smagliante. - Chiediamo scusa ai telespettatori per la breve interruzione – disse - e passiamo all’ultima notizia: Agatina e Venerina F., due gemelline dodicenni di Pratolugherio (Florentia), hanno ucciso i genitori, una donna e un cugino a colpi d’ascia, e dopo avere fatto a pezzi i cadaveri li hanno gettati nel fiume vicino, infestato da piranha. […] E ora uno stacco pubblicitario prima del sondaggio-. Una freccia rossa sullo schermo indicò che la Paura in città era tornata sopra una tranquillizzante quota di duecento.”.
-------------------------------------
Da Elianto di Stefano Benni
-------------------------------------

Nicola Ulivieri Commentatore certificato 11.05.07 10:07| 
 |
Rispondi al commento

Parole sante è proprio così........

Francesco Locatelli (frarevo) Commentatore certificato 11.05.07 09:49| 
 |
Rispondi al commento

QUESTO POST PONE UN PROBLEMA INTERESSANTE E DI RILIEVO. PECCATO CHE DA MOLTO TEMPO LEGGERE UN COMMENTO RELATIVO AL TEMA SIA DIVENTATA UNA COSA COMPLICATA PERCHE' C'E' GENTE CHE PRATICAMENTE CHATTA SCRIVENDO PUTTANATE. PERCHE' NON SI SCAMBIANO IL NUMERO DI TELEFONO? MA NON SI PUO' FARE CHE BISOGNA COMMENTARE IL POST E SCRIVERE MASSIMO DUE VOLTE?

fabrizio latini 11.05.07 09:15| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento
Discussione

SENTITE E NON ROMPETE.
A ME PIACE VEDERE LA TV. ANCHE QUESTA TV. NON RIMPIANGO I TEMPI DI CAROSELLO E NON VOGLIO LA TV DEL "MULINO BIANCO". I GENITORI FACCIANO I GENITORI DICENDO QUALCHE SANO "NO" AI PROPRI FIGLI MINORI. NON SO COM'E'LA TELEVISIONE NEGLI ALTRI PAESI DEL MONDO E NON MI INTERESSA. SO CHE LA NOSTRA E' GESTITA DAI PARTITI POLITICI E DA BERLUSCONI. SO CHE DA IN PASTO QUELLO CHE IL DIO DENARO COMANDA. SE C'E' POCO DENARO ABBIAMO IN VISIONE TANTA MERDA.
CI SONO LE ECCEZIONI CHE CONFERMANO QUESTA REGOLA: SONO LE TRASMISSIONI COME "REPORT" ED "ANNO ZERO". MA SE FOSSE TUTTA COSI... CHE PALLE!!!

Silvia Plath 11.05.07 08:26| 
 
  • Currently 1.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento

@ f.marletta

ciao

credo che quei principi fondanti siano utili nel momento in qui la società che si basa su quelli non evolve fino a sentire di doverli modificare. una parte consistente del paese rivendica le radici giudaico-cristiane: ma perchè non si rivendicano le radici latine ed elleniche precedenti, che i principi cristiani hanno modificato (non soppiantato).
Con questo voglio dire che la difesa preconcetta di queste regole primarie spesso diventa un pretesto per la maggioranza 'ufficiale' della gente per affermare lo stile di vita CHE HA SCELTO LEI ed impedire ad altre sfumature e costumi di prendere piede, solo per una qualche paura di divenire minoranza e di subire in seguito ciò che al momento subiscono gli altri.
L'altro motivo, legato al primo, è da ricercarsi nel bisogno antropologico e spesso inconscio di una sicurezza che solo l'accettazione della 'tribù' può dare: cercare l'evoluzione porta il timore che la tribù possa 'escluderci', e quindi per evolverci spesso dobbiamo prima vincere questa , in fin dei conti irrazzionale, fobia.
Ma essendo queste ragioni indifendibili in un discorso puramente logico, quando si chiede un motivo pratico, la risposta è vaga o si glissa. oppure si dice: "non si può fare perchè la nostra cultura non lo prevede".
Per questo la mia domanda, che aveva naturalmente un contenuto provocatorio, è cmq del tutto valida, e la pongo a chi vuole rispondere sul piano pratico.

jean bleu Commentatore certificato 11.05.07 08:24| 
 |
Rispondi al commento

Caro Grillo
lei ha perfettamente ragione.Nel mio piccolo cerco di lottare contro la televisione,in casa ho un solo televisore,così almeno cerco di limitare i danni.quantomeno guardiamo un programma tutti insieme e per di più solo dopo aver fatto pranzo o cena perchè l'abbiamo messo davanti al divano.Forse tutti quelli che fanno come me sono mosche bianche.sento spesso persone che si organizzano la giornata in base ai programmi televisivi e questo è gravissimo.Perchè è vero che la televisione è lo scarto della spazzatura ma è vero anche che noi persone dovremmo saper scegliere se guardare la tv o magari leggere o passare un pò di tempo anche a chiacchierare con i nostri figli.!?.!?Come mai i genitori quando fanno la spesa cercano di acquistare il cibo migliore per i propri figli poi tornano a casa e magari guardano insieme una trasmissione diseducativa o violenta??? Noi possiamo fare qualcosa di buono contro la televisione,usando il telecomando cambiando canale e a volte anche spegnendo il televisore. Ma fino a quando tutte le trasmissioni vengono preparate e riempite di persone e di cretini scelti( sport, politica, cultura,)e il pubblico segue con amore sarà dura.!.!.!

mario gasparretti 11.05.07 07:50| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Grillo,
tu hai capito tutto.

Sono in Erasmus in Svezia da 6 mesi e ho compreso davvero che il clima di tensione in Italia, la paura per il diverso, la diffidenza, nascono esclusivamente dal bombardamento catodico in questo senso... è una vero e proprio indottrinamento.

Tale tesi l'aveva sommamente delineata Michael Moore nel suo "Bowling a Columbine" e, una volta vissuta in prima persona, se ne capisce davvero il senso.
La colpa non è di una societa' multirazziale; la soluzione non è armarsi o reprimere...
La "pulizia" dei mass-media è il vero punto di partenza: confronti giornalistici VERI, senza frasi urlate, con politici in grado di parlare DAVVERO alle persone. Nessun varieta' con mercificazione della velina-cretina di turno, ma un confronto serio a un tavolo, anche in una trasmissione sportiva. Spazi notevoli concessi alle minoranze, ognuna con la possibilita' di esprimere il proprio punto di vista.
Questo è ciò che vedo in Svezia (e molto altro ancora!).

Troverò moltissime difficolta' a tornare in Italia e non nascondo che sto seriamente considerando un futuro all'estero.

Complimenti ancora,
hai colto nel segno!

Simone

Simone Bonato 11.05.07 05:30| 
 
  • Currently 4.3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Si è verissimo beppe in tv ormai si vedono solo Sesso Violenza e comici che non fanno per niente ridere oggi sono saltate le nomine Rai tipo quella del diretore di Rai 2 perchè c'è un CDA di maggioranza di centro destra perchè Padoa schioppa che col ministero dell'economia è il maggior azionista non manda a casa quel Consiglio d'aministrazione che ha reso la Rai inguardabile
e Mediaset non è da meno tra buona domenica e studio aperto non se ne può più. Tutto questo a vantaggio della tv a pagamento!!!

Mio Blog

http://italia3000.blogspot.com/

Paolo Ariu (raziel) Commentatore certificato 11.05.07 03:44| 
 |
Rispondi al commento

Si è verissimo beppe in tv ormai si vedono solo Sesso Violenza e comici che non fanno per niente ridere oggi sono saltate le nomine Rai tipo quella del diretore di Rai 2 perchè c'è un CDA di maggioranza di centro destra perchè Padoa schioppa che col ministero dell'economia è il maggior azionista non manda a casa quel Consiglio d'aministrazione che ha reso la Rai inguardabile
e Mediaset non è da meno tra buona domenica e studio aperto non se ne può più. Tutto questo a vantaggio della tv a pagamento!!!

Mio Blog

http://italia3000.blogspot.com/

Paolo Ariu (raziel) Commentatore certificato 11.05.07 03:43| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe penso che la tv e il cinema fanno come i "bravi camionisti" che quando devono scegliere dove andare a mangiare scelgono sempre i ristoranti autostradali dove fuori son parcheggiati tanti autotreni e tir...ciò significa che lì si mangia bene e si spende poco...
La domanda sarebbe perchè c'è tanta gente che ama vedere violenza? Mi auguro che qualcuno rifletta su questo altrimenti i nostri figli avranno tutto il diritto di bestemmiare i loro padri...

Alberto F. Commentatore certificato 11.05.07 02:12| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Quando ero bambina non c'era la Tv e nel paese in cui abitavo era un grande evento la proiezione di un film da parte del Parroco!
Ricordo ancora "Le due orfanelle"! Avrò avuto 6 - 7 anni. Il personaggio di una megera grassa e cattiva era il massimo della..............cattività!
Adesso i miei nipoti sono sottoposti ad un tipo di violenza e truculenza incredibile. Poi ci si stupisce se la gioventù prende in mano una pistola, un fucile e spara.....La finzione e la realtà sono per loro la stessa cosa.
Credo che si debba intervenire per le generazioni che verranno o sarà troppo tardi!

Mila Fozzi 11.05.07 00:12| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Amo i miei bambini, come tutti i genitori di questo mondo...
ma ogni giorno di più sono pentito di averli messi in questa realtà che supera in degrado e orrore qualsiasi immaginazione.
ai neo genitori consiglio vivamente di adottare, almeno non aumentiamo il numero di piccoli che soffriranno, e sicuramente miglioriamo la vita a quelli che già ci sono.

Bruno Milano 10.05.07 23:41| 
 
  • Currently 3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

GRANDE BEPPE
TI QUOTO IN PIENO
.....è uno schifo di tv (quasi tutta)..e chi si proclama difensore delle famiglie sta alla regia:
chiesa compresa che però politicamente sembra sempre molto attiva....
io credo in Dio perchè "spero che esista"...ma
"crescendo" ho capito come "la chiesa AMMINISTRATIVA" è marcia e concussa con mafie e classe politica...rende poco l'impegno e il lavoro di tanti veri cristiani che però hanno la grande colpa di non ribellarsi ai loro superiori.
...io cresco,seguo,parlo e gioco con mia figlia continuamente....ma il mondo là fuori è sempre peggio...DOBBIAMO PROPRIO VIVERE COL TERRORE??!!!
Un appello ai cristiani "credenti" che vanno al "familyday"...:mentre incrociate tutti quei "cristiani-un-par-de-coioni" di parlamentari...
MANIFESTATE PER UNA GIUSTA CAUSA..:
CHIEDETELI PERCHè L'ITALIA FA SCHIFO!!!!!!!
uno come mastella lo disconoscerebbe GesùCristo in persona...DIFESA DELLA FAMIGLIA!!!!!!!!
AAH AH AH AH AH !!

Umberto Fantino Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 10.05.07 23:39| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe,
purtroppo quello che dici è vero! Oggi la violenza televisive è diventata "commestibile" a tutti! Una volta quando sentivo la notizia di un bambino ritrovato nel secchio della spazzatura mi veniva la pelle d'oca accompagnata da una sensazione di vomito! Ora,mi dispiace dirlo ma..oggi se sento la stessa notizia ad ora di pranzo.. continuo a mangiare come se niente fosse! Non che io sia cattivo,ma di fronte ad un bombardamento continuo di notizie tragiche fatte di morti,uccisioni,e violenze,il cervello inizia ad abituarsi e non reagisce più! Questa è una cosa tragica ma purtroppo vera! Io ho 27 anni,sono un pò pazzo ma non mi verrebbe mai in mente di uccidere o far del male ad un altro essere umano! Ma come la mettiamo per i ragazzini confusi e in preda all'adolescenza che si ritrovano 24 ore su 24 bombardati da notizie e film di pura violenza? Io non riesco più a rimanere meravigliato quando sento che un ragazzo è entrato in una scuola e ha fatto una strage! Ma avete visto le sue foto? Sembrava un supereroe!O uno di quei cattivi che si vedono nei film violenti passati in TV alle 9 di sera!! Nel mondo esistono persone mentalmente fragili! Ma sembra che lo stato non vuole capirlo! Le uniche notizie positive in un telegiornale sono i salvataggi dei cuccioli di cane e le vecchiette che fanno paracadutismo a 100 anni! E poi vogliono censurare il sesso dalla tv? e magari al posto di Basic Instinct(che dopo 25 anni viene presentato ancora con la patata della Stone censurata!!) trasmettono DIE HARD 2! che ha il record mondiale di morti uccisi per armi da fuoco in un film!!! come dici tu Beppe.. il mondo sta andando alla rovescia! Il sesso NO,ma la violenza alle otto e mezza di sera SI! Questa è la tragica e vergognosa realtà! Mi piacerebbe a 27 anni(ma anche a 40 0 a 80).. che la sera dopo il TG(con qualche morto in meno!) tornassero a trasmettere quella sana violenza che tutti noi(e soprattutto i nostri figli) vorremmo vedere: Tom e Jerry e Willie e Coiote


Se alle 21 si vede una bella figa in TV, la chiesa subito reagisce con indignazione preoccupandosi dei bambini. Se alla stessa ora compare il Brucewillis che fa una strage con tanto di pezzi di carne che schizzano da tutte le parti, allora nessuno si incazza. Viviamo in un mondo di ipocriti benpensanti. Come dice il buon Cetto Laqualunque: " Pilu...pilu pe' tutti!!!!!!!!!"

vitellozzo vitellozzi 10.05.07 22:39| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

ma eprchè invece di sparare cazzate anche noi sugli ascolti (ma ch ene sapeteeeeee) non parliamo dell'auditel? PERCHè NON PARLIAMO DELL'AUDITEEEEELLL VOGLIO PARLARE DELL'AUDITEEEL LO SAPETE CHE è COME FUNZIONA? LO SAPETE PERCHè FUNGE DI MERDAAA? VOGLIO APRLARE DELL'AUDITEEELLL!

andrea william 10.05.07 22:21| 
 |
Rispondi al commento

CARO BEPPE
E' UNA DELLE FRASI PIU' BELLE E AZZECCATE
" IL PAPA' NON RIESCE AD ESSERE PIU' CATTIVO DI UN FILM"
GRAZIE DI ESISTERE
/\/\ BUSH

Antonio Positano 10.05.07 22:16| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Di fronte al tragico panorama offertoci dalla progressiva perdita di ogni valore civile e sociale e dall'inesorabile e acritico appiattimento delle nuovissime generazioni sui modi di vivere e di comportarsi offerti dalla moderna industria televisiva, non ha più molto senso chiedersi cosa i giovani stessi possano fare per emanciparsi dalla loro "schiavitù virtuale" e ne ha molto meno domandarsi come li possano aiutare i loro genitori. Sia piuttosto la scuola ed in generale l'intero sistema educativo a modificarsi, ad adottare nuove tecniche che si possano veramente definire adatte ai nostri tempi; cambino i metodi di insegnamento se si vuole che cambino quelli di apprendimento, poichè sono innanzitutto i primi ad aver perso ogni serio valore formativo. Aboliamo una volta per tutte il classico insegnamento passivo e cominciamo a riflettere su un ipotetico apprendimento aperto e comunicativo che veda finalmente studenti e insegnanti, quasi sullo stesso piano, collaborare insieme per giungere al traguardo della conoscenza, ma soprattutto a quello dello sviluppo nei discenti di una forte e sicura coscienza critica indipendente. Riconsideriamo la proposta di "insegnamento maieutico" di Danilo Dolci e rivediamo l'esempio della scuola di Barbiana. Dalla lotta, interna alla psiche delle ultime generazioni, tra il sistema educativo ufficiale e il sistema educativo "parallello", costituito dal "Sistema-Moda", non può che uscire un unico vincitore, a meno di non voler sacrificare ogni possibile sviluppo del pensiero critico, e questo non dovrà essere altri che l'"individuo". Il vero e proprio "Sè", reso finalmente in grado attraverso un nuovissimo tipo di insegnamento sclastico, di poter opporre ai controversi flutti del massiccio condizionamento esterno odierno, una sicura "politica interna", accuratamente scelta, nella più completa e tranquilla autonomia di pensiero e di ragionamento. Unenedo gli sforzi e dimenticando le false illusioni tutto questo ci sembrera possibile.

Arturo Romano 10.05.07 22:15| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento
Discussione

jean bleu 10.05.07 20:11 |
----------------
Rispondo a quella che ritengo una tua provocazione ma credo che sia valido per tutto quanto attiene le regole del vivere civile. Secondo me:

Ormai la comunicazione e la capacità di conoscere per molti consente di scambiarsi molteplici informazioni in tempo reale.
Una verità ormai è evidente in chi si riconosce in un minimo di storia delle civiltà acquisita e sancita dai comportamenti ormai comuni. questa verità è innegabile tanto è evidente, eppure finche non lo riconosceremo e ne prenderemo coscienza intimamente e personalmente tutti per poi cambiare rotta saremo, secondo me, condannati a ripetere gli errori sempre, oltre a commetterne dei nuovi.

OGNI CIVILTA' IN QUALSIASI CONTINENTE O DI QUALSIASI ETNIA O COLORE O PROVENIENZA STORICA HA FISSATO DELLE REGOLE PRIMARIE PER CONSENTIRE LA CONVIVENZA TRA GLI INDIVIDUI DEL POPOLO.
Poi nel progredire dei tempi, ha cercato di uniformare, PRINCIPI E LEGGI CERCANDO CONDIVISIONI con le popolazioni CONFINANTI, sia PARI, sia SUPERIORI PER TECNOLOGIA, quanto di diversa RELIGIONE per lo stesso motivo. Tutti però continuano a legiferare in contrasto con i principi fondanti che quelle regole esprimono, fornendo, così, alibi a se e ad altri, che ne mortificano i veri significati ponendo deroghe al motivo che ne richiese il dettato originale per giustificarne la trasgressione.

Questa è l'ipocrisia che viviamo ancora nel 2007 nel mondo e credo che saremo condannati ancora per molto tempo a subirne gli effetti, e a pagarne le conseguenze, a meno di un miracolo di intelligenza che spero un giorno raggiunga le menti più illuminate degli uomini unificandoli in una unica popolazione. Secondo me. Ciao

Francesco

f.marletta 10.05.07 21:06| 
 
  • Currently 1/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Genitori e figli. Bell'argomento!
Mi occupo di media e insegno in una scuola superiore. I ragazzi non conoscono quello che guardano e lo fanno per noia; in sostanza non hanno di meglio da fare. La loro libertà dal mezzo televisivo passerebbe attraverso una valida alternativa che, ahimè non esiste o quanto meno non è alla loro portata.
La scuola in questo ha qrandi responsabilità.
Non esiste una vera e propria educazione all'immagine; negli istituti si fanno conferenze e si sensibilizzano i ragazzi su una corretta alimentazione ma si vende "droga" nei distributori automatici e si fanno tornei di briscola durante le ore di ginnastica.
I genitori hanno perso autorità ma soprattutto autorevolezza;
mandare "a quel paese" il proprio padre oggi è quasi un complimento, non troppi anni fa significava rinunciare alla propria eredità. Sono spesso i genitori a "coprire" i propri figli quando marinano la scuola. Le famiglie italiane credono poco nella scuola (non del tutto a torto) che vedono più come servizio che come opportunità e si affidano invece alla TV. "L'ha detto la TV!". Ci basta questo.

Alessandro Zunino 10.05.07 20:59| 
 
  • Currently 4.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

chiedo scusa se invio un commento o.t. ma ho appena letto una lettera che mi ha mandato l'ENI che mi informa che il mercato dell'energia elettrico sta per essere liberalizzato e mi chiede se voglio passare ad ENI come operatore unico...

Beppe tu che sai di queste cose... esistono operatori elettrici affidabili e alternativi ad ENEL (e ad ENI ovviamente) che garantiscano che l'energia che compreremo da loro è prodotta da solare + eolico e non da nucleare, carbone, petrolio, inceneritori, ecc.
Se esistesse un operatore del genere passerei subito ad esso anche se l'elettricità mi costasse di più che con ENI o con ENEL.

Giacomo Dorigo Commentatore certificato 10.05.07 20:39| 
 |
Rispondi al commento

@ silvia bada

"operare a cuore aperto.... pilotare un 767... guidare un bus con 50 bambini a bordo.... se lo fai sotto alcool o sotto cannone .... SEI UN CRIMINALE E BASTA!

poi mangiare bene e sorseggiare due bicchieri di barolo di qualità, fa parte della nostra cultura e non ha mai ammazzato nessuno!"

sono d'accordo perfettamente con la prima parte del tuo post.
Contesto l'idea che il "fare parte della nostra cultura" renda una cosa più accettabile di un'altra anche se i danni accertati della prima per il singolo e la società sono maggiori.
Anche mangiare bene e farsi una canna al posto del barolo non ha mai ammazzato nessuno, basta che in ENTRAMBI i casi dopo non guidi.
ti riformulo la mia domanda: perchè per UN caso (non ancora accertato, per altro) di morte per cannabis su strada si chiede la proibizione, e per le CENTINAIA di ragazzi morti per alcol NO?
Personalmente al ritengo una ipocrisia.

jean bleu Commentatore certificato 10.05.07 20:11| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

NO COMMENT

MARCO MACRì 10.05.07 20:01| 
 |
Rispondi al commento

@ P.rrrRRRooFF J.o.E

ti lamenti di chi ti accusa di insultare...
io non l'ho mai fatto, ho esposto dei fatti e tu gratuitamente mi hai insultato: BRAVO! HAI DIMOSTRATO COSA SEI.

ti ritieni molto colto e intelligente,ma solo perchè ho citato cina e turchia mi dai del comunista e del filo-cubano, cosa che assolutamente non sono, e questo dimostra solo ristrettezza mentale e arroganza.

cmq intendevo che la REAZIONE REALE GENERALE dell'opinione pubblica, di fronte ad una esecuzione capitale USA è di rassegnazione e non quella dipinta dai media di un popolo italiano sdegnato, mentre l'esecuzione in cina fa scattare subito l'idea di una prassi barbara nonostante lì ti sparino in testa, mentre in USA fino a poco tempo fa potevi sceglere la busta 1, 2 o 3: sedia elettrica, tripla iniezione letale o impiccagione per soffocamento.

"OMICIDI EFFERATI che, 9 volte su 10, sono compiuti da NERI,IMMIGRATI e/o MALATI di MENTE"

questi numeri li dici tu ed è facile inventarseli...
mentre non credo che i ricchi statunitensi non commettano mai delitti efferati.

So cosè una federazione: ma purtroppo ho detto che in usa si pratica la pena di morte, non che in TUTTI gli stati degli stati uniti si pratica.
Non serve sapere cosè uno stato federale: bastano le basi elementari della teoria degli insiemi o, più semplicemente, applicare un pò di buon senso per evitare stupide osservazioni come la tua.

I libri non li ho chiesti a te: visto come ti esprimi col tuo prossimo, tremo all'idea di dove formi la tua cultura.

jean bleu Commentatore certificato 10.05.07 19:58| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento

Sono con te Beppe però parliamo anche dei programmi rivolti ai soli bambini che vengono trasmessi da certe TV arabe (anti stelle e strisce)

Carlo Magrin 10.05.07 19:57| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe, insegno nella scuola elementare da quando erano di moda “Mazinga” e “Fonzie”. Sono testimone dell’escalation che hanno avuto i contenuti dei programmi e degli effetti sui bambini. Una convinzione si è radicata in me: la tv è una cattiva maestra (Popper) e non solo per i contenuti che insegnano comportamenti, idee, valori discutibili dal punto di vista educativo. Io trovo più pericoloso il mezzo in sè. Gli effetti sono preoccupanti.
1) La televisione usa l’immagine più della parola. L’attenzione dei bambini è attirata soprattutto dalle immagini così vedono, ma ascoltano poco, anche perché non c’è reciprocità. La tv ruba spazio al dialogo con gli adulti e i coetanei. Il linguaggio non si arricchisce in un periodo dello sviluppo che è delicatissimo.
Oggi sono sempre di più i bambini che presentano difficoltà di linguaggio.
2) L’attenzione non è data con un atto di volontà, ma rubata con mille trucchi. Prendiamo la scena di un cartone o della pubblicità. Ogni determinato numero di secondi, limitatissimo, in quello che si vede sullo schermo avviene un cambiamento perché l’attenzione non cali mai. Inquadrature, colori, personaggi, suoni che cambiano in continuazione a ritmi spesso al limite del subliminale.
Oggi sono sempre di più i bambini che presentano difficoltà di attenzione, di concentrazione.
3) Ai tuoi tempi giocavi a pallone o correvi nei campi o salivi sugli alberi, ti facevi qualche sette nei vestiti o qualche salutare livido, prendevi qualche ceffone pedagogico. Oggi, davanti alla tv, esperienze importanti per la costruzione di abilità fisiche e cognitive non vengono più fatte.
Oggi sono tanti i bambini che presentano difficoltà di coordinamento motorio, di motricità fine, che sono obesi. Si è cominciato a parlare anche in Italia di sindrome da deficit di attenzione e iperattività.
Mi fermo qui, agli esperti il compito di approfondire e correggere.
Non posso dire se la società che verrà sarà peggiore di questa, ma il sospetto ce l’ho.

Cavallett

Cavalletti Massimo 10.05.07 19:46| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

La_Verde_Milonga _Inquieta 10.05.07 18:53
---------------
LA MIA UNA PROVOCAZIONE non per te, cara Milonga ma un libero sfogo. Ma quali speranze in un ordine impossibile con questi?

Ma scusa quelli a cui hanno portato via il maltolto in "COOP-COSTRUTTORI" visto che le RESPONSABILITA' sono CHIARISSIME! CHE FANNO? Se la prendono IPOCRITAMENTE con la Chiesa SECOLARE di ROMA e non si accorgono del PADRE PADRONE SEGUACE DI una idea DI ALCUNI DECENNI tramontata e perdente nella storia, sia pure come altre; però RADICATA IN UN PARTITO "Trasformista" che assurdamenrte e pervicacemente ostinato a non riconoscere che è finita la sua esperienza in quell'idea, nonchè di tutti i suoi scherani, di cui abbonda come una maleba infestante nel paese il loro comprovato immobilismo nel progredire solo attivi nella tenuta del potere a dispetto di tutto e di tutti, tradendo tutto e tutti, che fa oggi più che mai di loro illusi, polpette a colazione da mane a sera, ciao

Francesco

f.marletta 10.05.07 19:36| 
 
  • Currently 1/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

*****=====
CENSURA ad personam ?

[_____[E...n ]____] 10.05.07 18:36

*****=====

Esatten!!!

Io afere postato rizsposten a fostri commenten und soliten stupidaggen, ed anke mie commenten essere state cannaten da staff.

ACH, mie manen sono ankora doloranten, ya.

Alloren kameraden erwin to decisen non giocare piu'kon me? Afere detto a mammen und multiple babben ke io essere troppo cattiven?

Moretti Giovanni (sempresenzitalia) Commentatore certificato 10.05.07 19:32| 
 
  • Currently 4.2/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento

MA LA COSA PEGGIORE E' CHE DONIGAGLIA, NON HA RUBATO PRATICAMENTE NULLA!
LUI HA USATO QUEI SOLDI SOLO PER PAGARE TUTTI I POLITICI (DI SINISTRA) AL POTERE ALLORA.
PER POTER USUFRUIRE DEGLI APPALTI E COSE SIMILI.
UNA MACCHINA INFERNALE MARLETTA, LA COOPCOSTRUTTORI PAGAVA SE STESSA E I PROPRI PADRONI PER POTER AVERE I LAVORI E FARE ANCORA PIU' SOLDI!
PER FORZA PRIMA O POI DOVEVA CADERE...

La_Verde_Milonga _Inquieta Commentatore certificato 10.05.07 19:30| 
 
  • Currently 1/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

Ma scusa quelli a cui hanno portato via il maltolto visto che le RESPONSABILITA' sono CHIARISSIME, CHE FANNO? Non importa che mi rispondi, è LA MIA UNA PROVOCAZIONE non per te, questi se la prendono con la chiesa di Roma e non si accorgono del PADRE PADRONE, e di tutti i suoi scherani, che è e di cui abbonda il loro partito che fa di loro polpette a colazione da mane a sera, ciao

Francesco

f.marletta 10.05.07 19:11

LE RISPONDO LO STESSO CARO FRANCESCO,
E' UN PIACERE PARLARE CON LEI.
LA COOP COSTRUTTORI HA FATTO CRACK CIRCA A FINE 2003, NEL GIUGNO 2004 CI SONO STATE LE AMMINISTRATIVE AD ARGENTA.
RISULTATO CENTRO SINISTRA 59.67%.
DS (I PADRONI ASSOLUTI DELLA COOPCOSTRUTTORI) 46.35%
HA BISOGNO DI ALTRO?

La_Verde_Milonga _Inquieta Commentatore certificato 10.05.07 19:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

A proposito di morte e altro in TV, la mia recente fortuna è stata quella della "morte" fisica del mio televisore. Da quando è successo non ne ho ricomprato un altro e la sera io e le mie figlie riusciamo a parlarci. Dopo qualche giorno di smarrimento (non mio) ora non ne sentiamo la mancanza. Spero che duri.
Filippo

Filippo Arena 10.05.07 19:16| 
 |
Rispondi al commento

Buonasera Milonga, che aria tira questa sera?


Giuseppe Campa 10.05.07 19:05

EGREGIO CAMPA,
BUONASERA A LEI. CHE ARIA TIRA MI CHIEDE?
GUARDI I MIEI POST E PUO' IMMAGINARLO!!!
ALMENO STIAMO MEGLIO QUI CHE SUL NUOVO POST, LA C'E' LA DIOSSINA. IO RESTO DA QUESTE PARTI PER UN PO'...SI SA MAI!
UN SALUTO, (MI PERDONI), A BRACCIO TESO.
STASERA MI SENTO COSI'...

La_Verde_Milonga _Inquieta Commentatore certificato 10.05.07 19:13| 
 
  • Currently 1/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

Che fine ha fatto la legge cosidetta CLASS ACTION, a tutela dei risparmiatori ??
Anche Grillo non ne parla più
Pietro

pietro rossi Commentatore certificato 10.05.07 19:12| 
 |
Rispondi al commento


I potenti di allora, i banchieri poi, sono sempre gli stessi, un potere occulto che ha dominato per millenni, tramandatosi nelle varie famiglie.

Alcune volte ci sono state situazione sfuggite di mano, ma nell’arco di pochi anni sono riusciti a normalizzare gli avvenimenti.

Nell’antichità le fazioni in lotta erano molte, oggigiorno assistiamo ad un santa alleanza tra tutti i potenti della terra, i grandi banchieri si coalizzano con l’aiuto dell’onu per dichiarare guerra ad una parte della finanza d’Oriente che sfugge al loro controllo.

Si uccidono per questo donne, vecchi, bambini, ed uomini liberi, colpevoli di non assoggettarsi alla finanza internazionale.

Nemmeno i bambini credono più alla storiella che a tirare giù le torri siano stati i terroristi, lo stesso vale per il pentagono dove addirittura l’aereo si è disintegrato. Guarda il filmato

http://www.youtube.com/watch?v=ZkGopkKZBq0&mode=related&search=

Si tratta di assassini senza scrupoli, che fin tanto riescono ad assoggettare le popolazioni con il buonismo alla veltr… tutto ok, quando ci si ribella si passa alle armi.

Dobbiamo stare molto attenti, il potere costituito non è quello che scaturisce dalle elezioni democratiche.

Ci sono decisioni che sono sempre gli stessi a prendere, le democrazie sono bloccate, il popolo d’america come gli altri popoli stanno aprendo gli occhi.

Una volta le persone quando entravano in contatto con altri popoli portavano dei doni in segno di distensione. Adesso si portano le armi di sterminio per fare una guerra che serve a costruire la pace che già c'è.

I popoli ringraziano, tutto l’arco costituzionale! E in particolar modo i signori assassini!


Democrazia Diretta

luigi DiLallo Commentatore certificato 10.05.07 19:08| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

non solo : basta con gli italiani che vanno a fare i magnacci in Romania , basta con gli italiani che aprono fabbriche in Cina e mandano famiglie in mezzo ad una strada, basta con gli italiani che trafficano armi in mezza Africa, basta con i politici che abbiamo perchè ogni volta che vado in un paese straniero mi prendono per il c**o... se dobbiamo fare pulizia facciamola bene.

Francesco L. 10.05.07 18:51

IN VIA DEL TUTTO TEORICA, POSSO ANCHE ESSERE D'ACCORDO CON LEI SIGNOR FRANCESCO,
MA LA VERITA' E' CHE NON ME NE FREGA UN EMERITO CA**O DELLA ROMANIA, DELLA CINA O DELL'AFRICA.
IO HO A CUORE IL MIO PAESE.
E BASTA.
SALUTI.

La_Verde_Milonga _Inquieta Commentatore certificato 10.05.07 18:59| 
 
  • Currently 2.3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ho visto proprio ora per sbaglio il commento di un tizio di cui non ricordo il nome (SPERO VOGLIA PERDONARMI!), che sicuramente fa il boscaiolo, perchè ha proposto di "ABBATTERE L' ALB(A)ero!
Mi dispiace che si sia SEGATO le gambe, spero che non si è fatto troppo male!
Non capisco tutta questa rabbia nei miei confronti, i miei commenti non sono i piu' belli, possono piacere o no, ma di CA§§ATE non nè dico mai, e non ripeto mai la stessa cosa, come fa chi parla di:
TFR,
SALUMI,
AFFETTATI,
NEGAZIONISMO DELLA STORIA
Etcetera!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
Ringrazio tutti quelli che mi hanno sostenuto!

Alba Kan. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 10.05.07 18:58| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento


A PROPOSITO:

MA STA FABBRICA S'E' INCENDIATA...................................
O L'HANNO INCENDIATA ?

P.s. Comunque il Cane a pelo lungo fuori in giardino....sa di comico!

Però consiglio un tricogramma sul pelo del cane...così tanto per fugare ogni paura!


:)

Marco Presti 10.05.07 18:58| 
 |
Rispondi al commento

nuovo post!

si parla dei.....

http://www.youtube.com/results?search_query=berlusconi+coglioni

ha ha .....

sesentimo.

silvia bada 10.05.07 18:54| 
 
  • Currently 1/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

Francesco

f.marletta 10.05.07 18:37

BUONASERA A LEI EGREGIO MARLETTA,
HO VISTO REPORT, NONSI PREOCCUPI, NON MI SCAPPANO CERTI SERVIZI SULLA FALSITA' DEI COMPAGNI. SA QUAL'E' LA DIFFERENZA FRA LORO E NOI? CHE LORO RIESCONO A FAR PASSARE IN SILENZIO UN CRACK DI 1.300.000 EUROAI DANNI DI LORO ISCRITTI, ASSOCIATI O SIMPATIZZANTI E GIRARLO A LORO FAVORE...
E' INCREDIBILE COME RIESCANO A FOTTERE IL PROSSIMO COL BENESTARE DELLA STAMPA, DELLA CONSOB E DI TUTTO IL RESTO DEL MONDO.
MA COSA VUOLE FARCI, QUESTA E' LA NOSTRA ITALIETTA, DOVE UN AUTISTA DI AUTOBUS PUO'FARSI DI HASCIS E PORTARE IN GIRO 50 BAMBINI E UCCIDERNE 2.
COL PLACET DEL MINISTRO.
UN CARO SALUTO.

La_Verde_Milonga _Inquieta Commentatore certificato 10.05.07 18:53| 
 
  • Currently 1/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Per la serie:

"In America chi e' ricco non paga"

La ricca ereditiera Paris Hilton, figlia del magnate propietario della famosa catena alberghiera omonima, fra poco scontera' 45 giorni di galera per aver violato la liberta' vigilata impostagli in quanto sorpresa ubriaca alla guida. Ripescata nelle stesse condizioni qualche tempo dopo, e' stata ri-arrestata per guida in stato di ebbrezza con l'aggravante della guida senza patente, in quando sospesa dopo il primo incidente.

A nulla sono valse le proteste di mamma'.
Se li fara' tutti, dal primo all'ultimo.

Uno dei massimi rappresentanti dello stato del North Carolina, tale Jim Black del blocco Democratico (ndr. socialcomunista) e' stato condannato per aver accettato una tangente per favorire questo o quello.

Per aver preso l'ingente somma di $39.000, in piu' riprese, il politico rischia di essere sentenziato a 10 anni di prigione. Il giudice ha gia' fatto sapere che sta' considerando la pena piu' alta ammissibile, 10 anni appunto.

Questo ha provocato dei grossi problemi alle linee telefoniche governative, subissate da molteplici chiamate da parte dei politici Italiani che, gridando in puro stile Italico, lasciano questo messaggio:

"DILETTANTE"

Moretti Giovanni (sempresenzitalia) Commentatore certificato 10.05.07 18:44| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 8)
 |
Rispondi al commento
Discussione

@@@@ maurizio spina...

non lo so se la battuta era di benigni, ma la battuta è questa...

http://www.youtube.com/results?search_query=berlusconi+coglioni

visti i risultati, come dargli torto?

silvia bada 10.05.07 18:43| 
 
  • Currently 1/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento
Discussione

OT

PENSA COSA CA**O ME NE PUO' FREGARE A ME DELLA TELEVISIONE VIOLENTA. SE NON TI VA BENE LA SPEGNI. E BASTA. NESSUNO PAGA IL CANONE E QUINDI NON PUO' RECRIMINARE NULLA.

INVECE SILENZIO TOTALE SUGLI STUPRI, SUGLI OMICIDI, SULLO SPACCIO DEI "CARI NOSTRI AMICI" IMMIGRATI.

DICIAMO BASTA ALL'INVSIONE BARBARICA IN ATTO DA UNA DECINA D'ANNI NEL NOSTRO PAESE.

BASTA AI ROM CHE UCCIDONO I NOSTRI FIGLI.

BASTA AI ROM CHE RUBANO DALLE NOSTRE CASE.

BASTA AI ROM CHE RUBANO LE NOSTRE MACCHINE.

BASTA AI ROM CHE VIVONO COME VERI E PROPRI
PARASSITI SULLE NOSTRE SPALLE.

BASTA FINANZIAMENTI COMUNALI A QUESTI BARBARI.

BASTA CASE POPOLARI AGLI IMMIGRATI.

BASTA CON LA CHIUSURA AGLI ITALIANI DELLE LISTE PER GLI ASILI NIDO.

BASTA DELINQUENZA ORGANIZZATA DI UN MARE DI ALBANESI CHE VENGONO QUA SOLO PER DELINQUERE.

BASTA CON I VANTAGGI A GENTE CHE NON LO MERITA.

BASTA CON IL CARCERE PAGATO CON LE NOSTRE TASSE IN CUI SOGGIORNANO MIGLIAIA DI BARBARI INVASORI.

CHE VENGANO MESSI A PULIRE I PARCHI, I MONUMENTI, LE NOSTRE COSTE, ASFALTARE STRADE, RIPULIRE NAPOLI DALLA MONNEZZA.

SI PAGHINO IL CARCERE!!!!

RIVOLGIAMO IL NOSTRO PAESE!!!!

FORZA NUOVA UNICA SOLUZIONE.

La_Verde_Milonga _Inquieta Commentatore certificato 10.05.07 18:42| 
 
  • Currently 2/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Esatto caro Beppe,unica soluzione per i tuoi figli e di tuttie le persone che ne hanno, è proprio quella di distrarli dalla televisione!!..quando è possibile ovviamente!!..perchè ragazzi, la televisione oggi non deve educare nessuno..sono c...i di chi ci crede!!!...RAI e Mediaset sono SPA e come tali devono produrre utili!!!..non ORSOLINE!!!...devono fare i conti con l'audience e indirettamente con gli inserzionisti...CLAROOOO!!!...

El Ciula Commentatore certificato 10.05.07 18:38| 
 |
Rispondi al commento

ma tu ci fai o ci sei?? 10.05.07 17:38


Tu sicuramente ci sei.
Il tuo ego smisurato è tipico dei cazzoni infelici.
Uno che dice che "gli USA non si sono arricchiti con la guerra" o è scemo oppure è uno degli str..zi di ragionp_olitica che definiscono l'ecologismo e i diritti umani "poltiglia".
No, non è uno scherzo, andate a vedere cosa c'è scritto su www.ragionp_olitica.it

La linea serva a vitare spiacevoli censure.

Lorenzo Ordinelli 10.05.07 18:31| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

""""...Saluti monopartisan demenziali

P.rrrRRRooFF J.o.E""""

Oibo'!!!!!

Mi copia i saluti.......
Poi fara' la tessera del PD.......
S'iscrivera' alla Cgil.....
Gli crescera' pian piano la terza narice....
Iniziera' a slurpare quando vede un bambino....
Apprezzera' i poteri taumaturgici dei Gulag....
Farnetichera' di piani quinquennali......
Si trasferira' a Cuba........

L'ho sempre detto......sotto sotto il Pppppprrrrrrrrrrroooooooooooooffffffffffff e' un vero Komunista....

Saluti trinariciuti bipartisan....

maurizio spina Commentatore certificato 10.05.07 18:31| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

@@@@@ jean bleu....

operare a cuore aperto.... pilotare un 767... guidare un bus con 50 bambini a bordo.... se lo fai sotto alcool o sotto cannone .... SEI UN CRIMINALE E BASTA!

poi mangiare bene e sorseggiare due bicchieri di barolo di qualità, fa parte della nostra cultura e non ha mai ammazzato nessuno!

silvia bada 10.05.07 18:30| 
 |
Rispondi al commento

@ P..rrroooFFff j..o..e

Ti confesso che il "GREAT", dato da te, non ha un gran valore per me

Le parole "di supporto" le ho date non a te (come hai ben notato) ma alle tue argomentazioni

In effetti ci troviamo d'accordo su molte cose, la differenza tra me e te è che io sono qui per discutere e confrontare le mie idee con altri che la pensano diversamente, il fine è il dialogo stesso, che credo interessante e arricchente per me e per gli altri

Tu invece usi le tue idee come pezza d'appoggio per attaccare la gente, non discuti nulla, non confronti nulla, il tuo fine non è proporre un'idea, usi l'idea per giustificare gli insulti.
(e per favore non ti mettere a fare la vittima su questo punto, è abbastanza ridicolo da parte tua)

Non condivido la censura dello staff di Grillo, ma i tuoi messaggi spariscono perchè sei un rompicoglioni arrogante e incapace di fare un dialogo civile, nemmeno ti accorgi per colpa del tuo modo di fare la sostanza dei tuoi argomenti va persa nel nulla...ma in realtà non te ne frega un granchè, tu sei EVIDENTEMENTE qui per sfogare le tue frustrazioni

Il modo in cui tenti di ostentare la tua conoscenza dell'inglese ti rende incredibilmente ridicolo, sembri Alberto Sordi in "Un Americano a Roma".

Il tuo comportamento ti tradisce, hai in realtà una insicurezza abissale che tenti di compensare in questo modo e non ti rendi conto che sembri solo un gran coglione; è questa insicurezza che ti rende la vita poco gratificante, non importa in quale paese ti trasferisci e che lavoro fai

Ti saluto prooof, in bocca al lupo per il tuo lavoro all'estero, ti auguro di ottenerlo (anche perchè non credo tu saresti in grado di reagire ad un fallimento)

In ogni caso, prima di traferirti a Londra o in USA ti consiglio di imparare ad avere un pò di umiltà, ne hai un gran bisogno

Simone De Prosperi 10.05.07 18:30| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 8)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Parole Sante
Grazie Beppe

Fabrizio Carrino 10.05.07 18:28| 
 |
Rispondi al commento

Partecipazione popolare molto numerosa e commozione ieri sera alla fiaccolata organizzata da Forza Nuova in ricordo di Claudio Monetti,il tabaccaio brutalmente assassinato a coltellate nei giorni scorsi da due malviventi per un incasso di € 3000 in Corso Orbassano a Torino.
La gente del quartiere (più di 300 le presenze) tra lacrime, rabbia e dolore, ha accolto l’iniziativa positivamente, nonostante il dramma vissuto, partecipando alla fiaccolata silenziosa che ha attraversato Cso. Orbassano e si è conclusa davanti alla tabaccheria di proprietà di Claudio, la quale è stata coperta di messaggi di vario genere da parte di amici e semplici cittadini della zona che lo conoscevano personalmente.
Il corteo si è svolto regolarmente tra gli slogan in suo onore (“Claudio vive e lotta insieme a noi”, “La gente come te non muore mai”), la rabbia composta ma decisa della cittadinanza, che invocava pene severe per i criminali, e tutto il disprezzo nei confronti delle istituzioni torinesi che come ben sappiamo fanno la voce grossa solo dopo fatti come questi, mentre prima si preoccupano esclusivamente di eventi sportivi o culturali che di sicuro non hanno la priorità rispetto alla sicurezza delle persone.
Forza Nuova sottolinea l’importanza di questo evento emotivamente importante per la nostra città, ricordando che l’organizzazione della fiaccolata è stata dettata esclusivamente dall’interesse di onorare la persona di Claudio, e con nessun secondo fine elettoralistico.
I cittadini di Santa Rita sono inoltre ben consci del fatto che nei prossimi giorni tutti i partiti sfileranno con le loro false promesse, quelli di sinistra dicendo che bisogna capire e sopportare, quelli di destra invocando il pugno duro, ma hanno capito che solo Forza Nuova è realmente ed incondizionatamente vicina al popolo, sempre pronta a scendere in piazza in qualunque momento e a qualunque costo per difenderlo ed onorarlo, a differenza di chi lo vuole vedere avvilito.

La_Verde_Milonga _Inquieta Commentatore certificato 10.05.07 18:24| 
 
  • Currently 2/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Da una recensione di Bowling Coulombine:

"Moore non trova un paese con una storia tanto violenta come quella tedesca, non osserva una minore multi-etnicità in Canada e Francia, non registra un più basso tasso di armi in circolazione in altri paesi. Finché un pomeriggio, in un bar dell’Ontario, alza lo sguardo e osserva lo schermo di una tv: ascolta il telegiornale canadese, i politici canadesi, i giornalisti canadesi. Ecco la differenza: la comunicazione!
In USA i tg trasmettono costantemente e a ciclo continuo messaggi di paura, su avvenimenti internazionali, eventi naturali, episodi di criminalità tenendo ben premuto il pedale dell’accelerazione sulla paura, sull’insicurezza, sulla pericolosità e fragilità del sistema di protezione. Incontra schiere di concittadini convinti che la difesa della propria famiglia, della propria casa sia di loro diretta responsabilità, un affare loro. Ecco quindi le porte sprangate, con doppi e tripli catenacci (i canadesi confessavano candidamente di lasciare sempre aperte le loro case perché non intendevano sentirsi in prigione!), ecco le massicce vendite di maschere antigas e di sistemi d’allarme sempre più sofisticati e costosi. Ma ecco soprattutto le armi da fuoco (in alcuni casi, vere e proprie armi da guerra) acquistabili come merce da supermercato e tenute in casa sotto il cuscino, sotto il letto, facilmente raggiungibili anche dai ragazzi, anche dai bambini..
La colpa è dunque della comunicazione ma soprattutto della comunicazione politica dove il pericolo interno o esterno diventa il terribile spauracchio che terrorizza un’intera nazione e ne determina le azioni, la vita.. di tutti"

Insomma la paura come strumento di potere produce una società violenta dove non esistono più confini tra vita e morte

viviana viva Commentatore certificato 10.05.07 18:24| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

OT

Un solenne tributo a Vanessa Russo, una composta manifestazione popolare. Contrariamente alle cronache minimizzanti dei quotidiani odierni, ieri sera oltre un migliaio fra attivisti romani di Forza Nuova e cittadini della Borgata Fidene, hanno sfilato in silenzio per il quartiere. Centinaia sono state le donne presenti; con in mano le bandiere del Movimento o a sostenere con orgoglio lo striscione "ORA BASTA ITALIA AGLI ITALIANI!".
Questo è il primo segnale di ciò che Forza Nuova aveva previsto da mesi. I quartieri popolari romani e le borgate sono esasperate, la loro dignità è continuamente ferita. I partiti hanno perso ogni residua credibilità perchè non hanno mai risolto i grandi problemi che affliggono il popolo e perchè sono in prima persona responsabili delle ferite fisiche e morali inflitte al popolo.
I romani non hanno reagito quando si sono visti togliere la casa o il lavoro, quando hanno visto trasformare i loro quartieri in ghetti senza sicurezza nè dignità, ma oggi si sollevano perchè vedono le proprie figlie e sorelle in pericolo o colpite. I governanti dovrebbero sapere che l'Onore di Roma non è in vendita e i Romani sanno con che metallo si riscatta.

La_Verde_Milonga _Inquieta Commentatore certificato 10.05.07 18:21| 
 
  • Currently 2/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Vi siete rotti il ca**o di vedere in tv solo notizie trukkate e minkiate x celebrolesi?

Andate al cinema a vedere il nuovo film su quello che dovrebbe fare il Beppone nazionale eroe europeo, copia il link nel Vs. browser:

http://www.comingsoon.it/scheda_film.asp?key=673&modo=v&L'uomo%20dell'anno=Man%20of%20the%20year

Alessandro Serra Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 10.05.07 18:21| 
 |
Rispondi al commento

Qualcuno ha scritto:
Berlusconi teme l'arrivo dell'aviaria in Italia
(il virus dei polli) poichè perderebbe tutti
i suoi elettori.
Direi gran parte,poi ci vorrebbe un virus
che colpisse i ladri,i mafiosi piduisti
e i leccaculi!

alessio la ceppa 10.05.07 18:18| 
 
  • Currently 4.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 14)
 |
Rispondi al commento

perfettamente d'accordo.
si demonizza tanto il sesso che non fa male a nessuno e poi si mostrano violenze di ogni tipo, da quelle verbali a quelle culturali per finire con quelle fisiche.
non dimentichiamo che la prima a parlare di violenza, sofferenza, punizione, male è la chiesa.
senza questi concetti non avrebbe ragione di esistere la religione che promulga.
il cristianesimo e molte altre religioni sono memi che si diffondono secondo un concetto punitivo: se non preghi, se non obbedisci sarai punito, patirai violenze nell'inferno, pagherai, avrai uno svantaggio.
ecco, se cancelliamo queste balle la religione non ha più ragione di esistere.

Paolo Margari Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 10.05.07 18:17| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

Ecco a cosa pensano invece che a Dio ... alla carità e ai "loro" pedofili...

Gli Illuminati a Roma

Tratto da http://seeraberlusconi.splinder.com

Papa Benedetto XVI assieme al cardinale Friedrich Wetter

ROMA - Adam Weishaupt, il fondatore della sette nichilista degli Illuminati di Baviera, doveva benedire dalle tenebre la cena che stava per svolgersi a Roma, ma che è saltata perché s’è sparsa la voce.
La riunione infatti doveva essere, con si conviene ad Illuminati, assolutamente segreta.
Organizzata da Giuliano De Bernard, gran maestro della Massoneria (fino al 2000) ed oggi «maestro» dell’Accademia degli Illuminati, che esiste davvero, e ha sede a Roma, piazza di Spagna 35.
A far saltare l’incontro è stata, a quanto pare, una soffiata di Dagospia, centrale del gossip romanesco.
La cena doveva avvenire ad una tavola cosparsa di simboli massonici, con piatti massonicamente triangolari alla gloria del G.A.D.U.
L’aspetto ridicolo della riunione non deve far sottovalutare l’evento.
De Bernardo era riuscito ad invitare a cena Dan Brown, l’autore del «Codice Da Vinci», Ron Howard, il regista della versione cinematografica del romanzo occultista di Brown, l’attore Tom Hanks (protagonista del codice in pellicola); ma inoltre, e più seriamente, doveva essere presente anche Rupert Murdoch, l’editore ebreo-australiano di Fox, padrone del maggiore impero mediatico, sfegatato likudnik ed oggi intenzionato a comprarsi, con 5 miliardi di dollari, il Wall Street Journal. Murddoch doveva essere presente insieme al figlio ed erede.

Che un tipo come Murdoch appartenga alla setta degli Illuminati non suscita eccessivo stupore. Stupisce un po’ l’annunciata presenza alla cena massonica di un cardinale: Friedrich Wetter, già arcivescovo, guarda caso, di Monaco di Baviera, e non dev’essere una coincidenza: evidentemente gli Illuminati .....

Continua su http://seeraberlusconi.splinder.com

Marco boldi 10.05.07 18:17| 
 |
Rispondi al commento

SCOOOP:

DOMANI ESCE FINALMENTE IL FILM SU (QUELLO CHE DOVREBBE FARE) BEPPE GRILLO!

CLIKKARE QUI
I I I I I I
V V V V V V

Ale Serra Commentatore in marcia al V2day 10.05.07 18:16| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

Basta poco
a fare impressione
basta poco
basta andare in televisione
che la gente
subito ti riconosce per la strada
si fa presto
a montarsi la testa

e d'altronde è questa qui
la realtà di questa vita
ci si guarda solo fuori
ci si accontenta delle impressioni

ci si fotte allegramente
come se fosse niente
darei fuoco a casa tua
se passasse il mal di dente

e intanto il mondo rotola
e il mare sempre luccica

basta poco
a fare bella figura
basta poco
basta esser buoni la domenica mattina
basta poco
per esser furbi
basta poco oh!
basta pensare che son tutti deficienti

e d'altronde è questa qua
la realtà di questa vita
di questa bella civiltà
così nobile e così antica

e intanto il mondo rotola
e il mare sempre luccica
domani è già domenica
e forse forse nevica

basta poco
per essere intolleranti
basta poco
basta esser solo un po' ignoranti
basta poco
per non capire e scappare via
basta poco
perché ti dia fastidio uno pur che sia

e intanto il mondo rotola
e il mare sempre luccica
domani è già domenica
e forse forse NEVICAAAAAAA

francesco . Commentatore certificato 10.05.07 18:13| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento
Discussione

OT

IL PREZZO DELL'INTEGRAZIONE RAZZIALE 4


Carabinieri: 205 arresti ad Ancona in 4 mesi
Denunciate complessivamente 1. 242 persone
(ANSA) - ANCONA, 10 MAG - Tra gennaio e aprile 2007, i carabinieri di Ancona hanno denunciato 1.242 persone, di cui 205 arrestate. Gli arresti sono stati compiuti per reati connessi soprattutto a tossicodipendenze, nomadismo e immigrazione clandestina. In aumento gli stranieri denunciati o arrestati, stabile il numero degli italiani. Lo ha riferito il comandante provinciale col. D'Ambola, che ha sottolineato la volonta' di continuare e sviluppare il controllo del territorio.

La_Verde_Milonga _Inquieta Commentatore certificato 10.05.07 18:12| 
 
  • Currently 1/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

Pensavo a quante ore di Grillaus in tv ci siamo persi in tutti questi anni? Io ero ragazzino quando faceva Te la do io l'America e il Brasile.
Poi anni fà con internet ho potute rivedere molte di quelle puntate, era una trasmissione troppo avanti...Ci sono delle scene assurde tipo quella dello scimpanzè che solo al pensiero sbrodolo dalle risate...

lucA utopiA (vergognatevi.com) Commentatore certificato 10.05.07 18:10| 
 |
Rispondi al commento

""""io sono laureata in farmacia.... ma tra le mie passioni ci sono anche i grandi pensatori.... sapessi come invidio quelli che hanno fatto il classico....

raimund karl popper... non ha mai fucilato carlo marx..... semplicemente lo detestava.... lui era un razionale integralista e odiava tutti quelli che dicevano tutto su tutto POICHE' ALLA FINE HANNO SEMPRE RAGIONE!

.... come macchiavelli...(quelli che sanno tutto sanno solo quello)... un altro grande!

silvia bada 10.05.07 17:43"""""

Scusa PierSilvia io e te non siamo mai d'accordo, benche' tu sappia il bene che ti voglio..........

Ma passare da: "quelli che sanno tutto sanno solo quello".......
A: "non posso pensare che ci siano dei coglioni che votano per la sinistra".......

Non e' che a ritroso.........un cicinino.....giusto un cicinino...... hai sbagliato anche tu nella vita????

Saluti meditaBondi bipartisan....

maurizio spina Commentatore certificato 10.05.07 18:10| 
 |
Rispondi al commento

OT

IL PREZZO DELL'INTEGRAZIONE RAZZIALE 3

Operazione antidroga squadra mobile Savona, 5 arresti
Ricercato un sesto complice, altri 20 persone indagate
SAVONA, 10 MAG - Quattro albanesi e un italiano sono stati arrestati dalla squadra mobile al termine di una vasta operazione antidroga durata circa un anno. Le cinque ordinanze di custodia cautelare emesse dall'ufficio del gip di Savona si riferiscono ad un traffico di cocaina proveniente dall'Albania. Un sesto complice della banda e' tuttora ricercato, e altre 20 persone risultano indagate. Sequestrato anche denaro e una documentazione ritenuta utile per un ulteriore sviluppo delle indagini.

La_Verde_Milonga _Inquieta Commentatore certificato 10.05.07 18:09| 
 
  • Currently 1/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

No, scusate.
Dato che mi sembro pazzo.
C'è qualcuno normale che non stia lì a riflettere su ogni boiata? Qualcuno che trova il Magni assolutamente illegibile?
Qualcuno che vorrebbe vederlo in una pozza di sangue? Esiste un buon uomo così? O anche una buona donna?
Va bene di tutto, non siate timidi.

Massimo Bolli (a io piacciono le colte letture) Commentatore certificato 10.05.07 18:09| 
 
  • Currently 1.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Un piccolo inciso appena marginale al tema; Beppe giustamente dice che specialmente negli Stati Uniti ci sono tante armi,ed è vero. Tutti sappiamo che comprare armi lì è facilissimo. La cosa a me, come -ritengo- a quasi tutti, non piace e sono sempre stato contrario. Poi ci sono andato e, non dico che ho cambiato idea, ma ho cominciato a fare qualche distinguo. Città a parte, il territorio è tanto dilatato che il tuo vicino è di frequente a parecchie decine di km di distanza. Se ti aggrediscono che fai? Ti metti ad urlare? fai suonare la sirena dell'allarme? Chiedi aiuto? Telefoni alla polizia, che se vola arriva venti minuti dopo? Non mi piace affatto dirlo, ma essere armati se non è una necessità e qualcosa che gli somiglia abbastanza...

Pico De'Paperis 10.05.07 18:09| 
 |
Rispondi al commento

OT

IL PREZZO DELL'INTEGRAZIONE RAZZIALE 2

Sequestra e violenta l'ex in un hotel
Crevalcore, arrestato un marocchino con molti precedenti
BOLOGNA, 10 MAG - Arrestato un marocchino a Crevalcore per aver violentato un'ex fidanzata, dopo averla sequestrata e picchiata in un albergo. A denunciarlo e' stata la vittima, una ragazza di 32 anni residente a Malalbergo, che martedi' sera aveva accettato di incontrare il nordafricano dopo la fine della loro relazione. A carico dell'uomo, con numerosi precedenti, anche un'accusa risalente al 2004 quando fu arrestato per aver sequestrato una ragazza romena con l'intenzione di farla prostituire.

La_Verde_Milonga _Inquieta Commentatore certificato 10.05.07 18:07| 
 
  • Currently 1.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento

OT

IL PREZZO DELL'INTEGRAZIONE RAZZIALE 1

Pescara: 16enne stuprata e costretta a prostituirsi
Arrestati tre romeni, ricercati altri tre connazionali
PESCARA, 10 MAG - Induzione alla prostituzione minorile e violenza sessuale: arrestati a Pescara tre romeni dopo un blitz in un campo nomadi della citta'. Vittima una sedicenne italiana, ospite di un centro di accoglienza, che, tramite una coetanea, aveva intessuto un'amicizia con i suoi futuri aguzzini. In carcere il 18enne Daniel Zdjca, che avrebbe indotto la ragazza a prostituirsi, e Viorel Verdesan (29), accusato di violenza sessuale con un connazionale diciassettenne. Ricercati altri tre giovani romeni.

La_Verde_Milonga _Inquieta Commentatore certificato 10.05.07 18:04| 
 
  • Currently 1.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento

Caro Catone Pietro, se avessi dei figli penso che non diresti la stessa cosa.
Per quanto mi riguarda cerco di selezionare le cose da vedere in TV con loro.
Molto spesso però ci mettiamo a vedere cassette o dvd di cartoni o simili.
Penso sia l'unico modo che permetta di poter guardare insieme qualcosa senza avere problemi vari.

Alessandro Signetti 10.05.07 18:04| 
 |
Rispondi al commento

Non e`da sottovalutare che l´informazione, e le televisioni, con il loro messaggio "terroristico", fanno crescere le paure ed ansie che fanno sì che il voto si sposti sempre piu`a destra, stimolando la paura dell´alieno , del nemico .
E´un discorso che riguarda menti piu`raffinate di quanto faccia pensare il post. Vedete la TV che fa Murdoch , di Marinho in Brasile, e rete4 da noi...

paolo moretti Commentatore certificato 10.05.07 18:04| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

bisognerebbe fare vedere a tutti, con molta attenzione, BOWLING for COLUMBINE... è abbastanza agghiacciante osservare che la strategia mediatica descritta in quel film è applicata alla lettera in Italia: sono sempre gli albanesi, i rumeni o gli "slavi" a commettere i peggiori reati, fanno continue pressioni sul discorso della sicurezza, del terrorismo, della paura... eppure, basta spegnere la TV e si vive in pace.

la violenza arriva a tutti i livelli, anche quelli "semplicemente" comunicativi. La solidarietà e lo sforzo verso una reale comprensione reciproca hanno lasciato il posto a individui scontrosi perché sempre più chiusi in se stessi. In questo c'entrano anche tutti quegli oggettini tecnologici che ci portiamo dietro e che ci separano dall'altro/a invece di farci muovere verso di lui/lei.

Lorenzo Settefontane Commentatore certificato 10.05.07 18:04| 
 |
Rispondi al commento

Ho sentito tempo fa il tuo meraviglioso intervento al cda telecom. Ho una piccola azienda con 8 linee telefoniche telecom (4 isdn) e spendo un sacco di soldi. Ho provato con altri gestori ma, oltre a non spendere meno, aumentano le difficoltà in caso di guasti o disguidi. Caro Beppe cosa mi consigli?

antonio anasldi 10.05.07 18:03| 
 |
Rispondi al commento

mia madre è una veggente!!!proprio ieri per telefono abbiamo discusso dello stesso argomento.La visione costante di una certa cosa,genera normalità...è un concetto assodato!non esiste un metro di giudizio...tutto fa notizia!ma le notizie sono dette o scritte da persone e in quanto tali sono dunque relative...un concetto che la stragrande maggioranza degli ascoltatori-lettori non possiede e così si prende per oro colato tutto ciò a cui si è sottoposti. La legge dell'audience fa da guida ad un pubblico di non vedenti, dove i maggiori indifesi restano i bambini-adolescenti, incapaci di "filtrare".Mi sono accorta che c'è una costante drammatizzazione generale:tutti siamo peroccupati da un futuro ignoto;la crisi è ovunque;omicidi a palate e scandali a volontà.Da una parte l'estrema violenza(omicidi,morti,crisi economica,guerre...)e dall'altra l'ebetismo dei reality e di tutti quei programmi fantoccio...in entrambi i casi si cerca di LIVELLARE LE SINAPSI CEREBRALI!pensare con la propria testa diventa scomodo.Programmi come "la cartina di tornasole","parla con me" e tanti altri...faticano a trovar posto nel palinsesto quotidiano e la ragione è palesemente ovvia!Che non siano periodi floridi,bè non lo si può nascondere...ma io,che continuo a sorridere perchè ad esempio sto avendo la fortuna di preparare la tesi con un prof che mi insegna+di quanto possa apprendere dai libri;o che trovo giovamento dalla serata con amici, da un semplice ballo cubano,da un'ora di relax in piscina,dal lavorare con persone splendide,dalla lettura di un bel libro,dalla mia famiglia( non intesa solo come legame di sangue) e chipiùnehapiùnemetta, io, che sono coscente di avere due neuroni che funzionano a targhe alterne come le macchine...è possibile che sia fra i pochi imbecilli che hanno imparato che la vita è dura...ma se vogliamo noi possiamo esserlo di più?!

manuela p. Commentatore certificato 10.05.07 18:02| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori



Trackback

Qui sotto puoi visualizzare altri blog che stanno scrivendo di questo post.

Se hai un blog e hai pubblicato una tua opinione relativa a questo post puoi utilizzare il trackback per segnalare il tuo intervento perchè venga inserito in questo spazio. In molti blog puoi infatti inserire il link che trovi qui sotto in uno spazio apposito durante la pubblicazione del tuo post.

Indirizzo da utilizzare per il Trackback di questo post:
http://www.beppegrillo.it/cgi-bin/mt-tb.cgi/537.

I post di altri blog che fanno riferimento al post Morte in tv:

» Fiaccolate incoerenti da ..e basta co sto bush!
Ma che razza di paese sono gli Stati Uniti d’America? La strage di 32 studenti morti ammazzati da un ragazzo malato di... [Leggi]

09.05.07 22:47

» Nuovo Ordine Mondiale: i Signori del Mondo da www.disinformazione.it
Durante alcuni dei miei viaggi a Londra ho potuto conoscere un personaggio che ha lavorato per anni nel settore del Marketing. [Leggi]

10.05.07 05:06

» Il nuovo ordine mondiale è guerra da IL PANE E LE ROSE
185 notizie - Il sottosegretario Marco Verzaschi (Udeur) ha ammesso la firma «dell'accordo quadro Italia-Usa», siglato a Washington senza informare parlamento e governo «Da parte italiana [Leggi]

10.05.07 06:14

» Messaggio N. 72 da LIBERTA' VIRTUALE
LO STALKING Lo Stalking è un insieme di comportamenti ripetuti ed intrusivi di sorveglianza e controllo, ricerca di contatto e comunicazione nei confronti di una “vittima” che risulta infastidita e/o preoccupata. Tali comportamenti possono essere attua... [Leggi]

10.05.07 08:56

» Ipnosi di Massa e il Mind control da ECplanet quoridiano tecnologico e scientifico
Che i nostri cervelli subiscano continuamente dei veri e propri attacchi dall'esterno è, ormai, un fatto noto di cui siamo consapevoli [Leggi]

10.05.07 11:58