Previti nostro, che sei in Parlamento...

il_sigaro_di_Previti.jpg

Speravo che Bertinotti tra una comparsata da Fiorello e un viaggio sul monte Athos trovasse il tempo. O che i nostri dipendenti presi da un attacco di vomito lo cacciassero. Invece Previti, condannato per corruzione di magistrati, è ancora lì. Un cesso è un cesso, non si può cambiare la sua destinazione. Ma ogni tanto va pulito, disinfettato. Altrimenti, chi lo frequenta rischia di prendersi una brutta malattia infettiva: la tangentite, la corruttite, la previtite, la mastellite.
Il Parlamento può sicuramente sopportare la presenza di Previti. E’ uno di loro. Ma io non posso. Non è un fatto personale. Previti è un signore di una certa età che ha passato la vita a proteggere lo psiconano nei tribunali. Un’attività a tempo pieno, di responsabilità. Di preoccupazioni. Ma il suo stipendio da parlamentare non lo voglio più pagare. Il sigaro se lo paghi da solo, non con le mie tasse.
Previti è un simbolo. Il simbolo dell’impunità. Della legge uguale per i ricchi e diversa per tutti gli altri. Se Previti rimane lì, ogni altro parlamentare ne è responsabile. E dimostra che è peggio di lui. Si nascondono dietro le procedure, le priorità, gli accordi in commissione, la solidarietà di partito. Previti fa sicuramente una figura migliore con la sua spocchia, ostentata senza vergogna, di tutto il resto del Parlamento. Tutti insieme appassionatamente. Chi tocca Previti tocca ognuno di loro. Una proposta per il Presidente della Camera. Apra le sedute con un segno di pace e con una preghiera.

" Previti nostro, che sei in Parlamento,
sia santificato il tuo cognome,
venga il tuo regno,
sia fatta la volontà del tuo mandante
come alla Camera così in Senato.
Dacci oggi
la legge ad personam quotidiana,
rimetti le nostre corruzioni
come noi le rimettiamo ai nostri corruttori,
e se ci induci in tentazione,
salvaci con la prescrizione.
Amen."

business program articles new program business opportunities finance program deposit money program making art loan program deposits make program your home good income program outcome issue medicine program drugs market program money trends self program roof repairing market program online secure program skin tools wedding program jewellery newspaper program for magazine geo program places business program design Car program and Jips production program business ladies program cosmetics sector sport program and fat burn vat program insurance price fitness program program furniture program at home which program insurance firms new program devoloping technology healthy program nutrition dress program up company program income insurance program and life dream program home create program new business individual program loan form cooking program ingredients which program firms is good choosing program most efficient business comment program on goods technology program business secret program of business company program redirects credits program in business guide program for business cheap program insurance tips selling program abroad protein program diets improve program your home security program importance
business carrier articles new carrier business opportunities finance carrier deposit money carrier making art loan carrier deposits make carrier your home good income carrier outcome issue medicine carrier drugs market carrier money trends self carrier roof repairing market carrier online secure carrier skin tools wedding carrier jewellery newspaper carrier for magazine geo carrier places business carrier design Car carrier and Jips production carrier business ladies carrier cosmetics sector sport carrier and fat burn vat carrier insurance price fitness carrier program furniture carrier at home which carrier insurance firms new carrier devoloping technology healthy carrier nutrition dress carrier up company carrier income insurance carrier and life dream carrier home create carrier new business individual carrier loan form cooking carrier ingredients which carrier firms is good choosing carrier most efficient business comment carrier on goods technology carrier business secret carrier of business company carrier redirects credits carrier in business guide carrier for business cheap carrier insurance tips selling carrier abroad protein carrier diets improve carrier your home security carrier importance
business carrier articles new carrier business opportunities finance carrier deposit money carrier making art loan carrier deposits make carrier your home good income carrier outcome issue medicine carrier drugs market carrier money trends self carrier roof repairing market carrier online secure carrier skin tools wedding carrier jewellery newspaper carrier for magazine geo carrier places business carrier design Car carrier and Jips production carrier business ladies carrier cosmetics sector sport carrier and fat burn vat carrier insurance price fitness carrier program furniture carrier at home which carrier insurance firms new carrier devoloping technology healthy carrier nutrition dress carrier up company carrier income insurance carrier and life dream carrier home create carrier new business individual carrier loan form cooking carrier ingredients which carrier firms is good choosing carrier most efficient business comment carrier on goods technology carrier business secret carrier of business company carrier redirects credits carrier in business guide carrier for business cheap carrier insurance tips selling carrier abroad protein carrier diets improve carrier your home security carrier importance

Postato il 5 Maggio 2007 alle 19:55 in | Scrivi | listen_it_it.gifAscolta | Stampa
| Commenti (1215) | Commenti piu' votati | Invia il tuo video | Invia ad un amico
| La Settimana | Trackback (2)

Commenti piu' votati


dopo l'accusa di terrorismo dell'osservatore romano quest'anno non ho destinato l'8x1000 al vaticano

buona serata

michele serra 05.05.07 23:29| 
 
  • Currently 4.1/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 14)
 |
Rispondi al commento

Giampaolo Nuvoli, ovvero l'ennesima mastellata
Sezione “la faccia come il culo”
Tratto da "one more blog"

«Debbo affermare che, qualora il procuratore Borrelli fosse condotto alla forca, io sarei in prima fila per assistere soddisfatto all’esecuzione». Il cialtrone che, all’indomani dell’avviso di garanzia ricevuto da Berlusconi, da deputato di Fi e membro della commissione Affari costituzionali, inviò ai giornali, su carta intestata "Camera dei deputati" questa elegante dichiarazione, oggi passato all'UDEUR (e dove sennò?) con un elegante carpiato, è stato nominato da Clemente Mastella direttore generale presso il Dipartimento degli Affari di Giustizia del ministero. Il commento di Gerardo D'Ambrosio, intervistato da Sandra Amurri de l'Unità, non riesce a farsi una ragione di questa vergogna. Anche perché il decreto l'ha firmato Romano Prodi.

Aggiungo , di mio pugno:
Il gentiluomo è stato condannato in via definitiva per diffamazione, ma non ha pagato neanche le spese processuali perchè risulta essere nullatenente....
In fondo, quella di Mastella è stata opera meritoria, trovare un lavoro per il povero Nuvoli, che "tiene2 sicuramente una o più famiglie....

Mauro Maggiora (mau64) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 05.05.07 21:47| 
 
  • Currently 4.4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 13)
 |
Rispondi al commento

I giovani precari senza un futuro e senza nulla da perdere, potrebbero diventare pericolosi se le cose non cambiano presto.

Andrea Carbini 05.05.07 22:47| 
 
  • Currently 4.1/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 12)
 |
Rispondi al commento
Discussione

leggendo il post di oggi su Previti e i relativi commenti penso a due pareri: a tutti coloro che accusano Grillo di fare soldi e condurre un blog penoso: NON SEGUITELO, NESSUNO VE L'HA CHIESTO e soprattutto, ammesso e non concesso che abbia anche (giustamente) ritorni economici dal suo operare, RICORDO A TUTTI CHE I SOLDI A LUI DATI SONO LIBERAMENTE PAGATI! nessuno mi ha imposto tasse per finanziare i suoi show o dvd!

la seconda cosa: Previti è l'emblema di un'Italia di figli di p....na: uno cosi' andrebbe appeso senza processo. E chi lo giustifica "perchè esistono leggi che gli consentono di stare dove stà" deve finirci insieme. e se penso a Casini che ad "ANNOZERO" addirittura lo difendeva, capisco che l'Italia ha bisogno solo di un golpe...

Grazie BEPPE , continua cosi!


Giacomo B. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 05.05.07 21:54| 
 
  • Currently 4.1/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 11)
 |
Rispondi al commento

L’elezione di Previti è stata possibile solo grazie alla legge “porcata” elettorale.
E per quanti hanno la memoria corta e stata voluta e fatta dalla destra.
Un saluto

roberto ba 05.05.07 23:29| 
 
  • Currently 4.4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 8)
 |
Rispondi al commento

Mi viene il vomito ogni volta che penso a sta cosa................................

Roberto Tosto 06.05.07 02:42| 
 
  • Currently 4.2/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 8)
 |
Rispondi al commento
Discussione

MASSIMO GRECO, LUCA ACCAPI E CARLO DI CARLO,NATALE VI PRENDO E VI ANNODO INTORNO ALLA MAZZA DEL TRANS DI SIRCANA VI ACCENDO COME LE LAMPADINE COSI' A PRODI GLI FATE PURE DA ALBERO DI NATALE.

PRIMO CARNERA 05.05.07 22:02

▼ ▼ ▼ ▼ ▼ ▼ ▼ ▼ ▼ ▼ ▼ ▼ ▼


Cosa prendi Servo?

La razza dei Servi è la Palla al piede dell'umanità.

A livello nazionale sono la Palla al piede di una comunità.

I Servi Paria Inferiori sono la RAZZA peggiore poiché sono al soldo della MAFIA e del Capitale.

Sprangare un SERVO È, quindi, un ATTO di Nobiltà.


10 - 100 - MILLE Piazzale Loreto.

Massimo Greco Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 05.05.07 22:13| 
 
  • Currently 4.4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 7)
 |
Rispondi al commento

dopo l'accusa di terrorismo dell'osservatore romano quest'anno non ho destinato l'8x1000 al vaticano

buona serata

michele serra 05.05.07 23:38| 
 
  • Currently 4.1/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 7)
 |
Rispondi al commento

Chi vota oggi è un corruttore, un complice della mafia legalizzata.

lucA utopiA (vergognatevi.com) Commentatore certificato 06.05.07 18:43| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento


Nelle Imprese e, quindi, nelle Banke ci sono gli STRAGISTI.

▼ ▼ ▼ ▼ ▼ ▼ ▼ ▼ ▼ ▼ ▼ ▼

Forse volevi dire gli STAGISTI?
Patty Ghera (patty ghera alias f i o r e v e r d e)

▼ ▼ ▼ ▼ ▼ ▼ ▼ ▼ ▼ ▼ ▼ ▼

NO assolutamente STRagisti

monomandatari IVA inclusa.

Massimo Greco Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 05.05.07 21:48| 
 
  • Currently 4.3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento

Un'altra cosa indecente, ma come caz.... si fa a mettere Mastella alla giustizia, e di Pietro alle opere pubbliche???? Io faccio l'architetto, se mi mettessero alla sanità, per quanto possa essere un brillante manager, non ne capisco una fava di organizzazione di un'ospedale o di una ASL.
Una riforma parlamentare potrebbe essere quella di incaricare i ministri con competenze da manager specialisti e tecnici del loro dicastero. Con l'obbligo di non avere colori politici, come i magistrati, quindi sganciati da carrozzoni poitici.

vincent de bellis 06.05.07 14:40| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento
Discussione

PER TUTTI E PER NESSUNO

Don Verzè - il prete manager


La convenzione stipulata nel 1963 dal conte Bonzi col Comune di Segrate comprendeva un'area di 46.000 mq. che il conte aveva venduto, nel 1966, al Centro Assistenza Ospedaliera Monte Tabor di don Luigi Maria Verzè (prete "interdetto" dalla curia milanese il 26.08.1964).

Nel 1967 il sindaco segratese Turri rilascia a don Verzè la licenza edilizia per la costruzione di una clinica geriatrica privata, l'Ospedale San Raffaele.

Don Verzè, grazie agli stretti legami con potenti DC romani, aveva potuto comprare l'area grazie ad un finanziamento statale di 600 milioni che facevano parte di uno stanziamento di 2 miliardi e 136 mlioni (la restante parte della somma non sarà mai erogata per mancanza di requisiti).


Berlusconi, attratto dai finanziamenti statali che sarebbero arrivati a Don Verzè e soprattutto dalle "conoscenze" politiche del prete spretato, si impegna ad eseguire i lavori della clinica attraverso le imprese che costruiranno Milano 2.

CONTINUA QUI

http://www.sgmontopoli.it/varie/berlu/g4a.html

Max Stirner Commentatore certificato 05.05.07 23:27| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento

Vuoi un PARLAMENTO PULITO?
Firma la PETIZIONE DETERGENTE!

- contro i condannati interdetti in parlamento
- per la restituzione del voto di preferenza
- per limitare a due i mandati elettorali

Versione on line:
http://www.petitiononline.com/ddp02/petition.html

Versione cartacea da scaricare:
http://www.democraticidiretti.org/ddp02/

pino strano Commentatore certificato 06.05.07 19:49| 
 
  • Currently 4.6/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento

In Parlamento ci sono anche degli assassini.

Patty Ghera (patty ghera alias f i o r e v e r d e) Commentatore certificato 05.05.07 21:24

▼ ▼ ▼ ▼ ▼ ▼ ▼ ▼ ▼ ▼ ▼ ▼


Nelle Imprese e, quindi, nelle Banke ci sono gli STRAGISTI.

Massimo Greco Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 05.05.07 21:43| 
 
  • Currently 4.6/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento

Incredibile amici, questo e' a pagina 690 del manuale della corruzione e disonesta', e avanti cosi', mi viene un dubbio pero', forse mi sbaglio, ma inizio a pensaro che qualche motivo lieve ci sia se in giro x il mondo siamo visti come un paese di ladri e truffatori, oggi pero' mi e' arrivato un rimborso dalle agenzie dello stato, con riferimento alle imposte pagate nel 2000, il valore che avrei pagato in piu' e' di 158 euro, con interessi di 22 euro. un altro dubbio, ma se io dovevo 158 allo stato, dopo sette anni gli interessi sarebbero stati 22 euro? si sicuramente, sono io un malpensante :-) ciao a tutti

biagio b. Commentatore certificato 05.05.07 22:15| 
 
  • Currently 4.2/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento
Discussione

LA POLITICA IN ITALIA è LA MAFIA LEGALIZZATA!!!

MOSTRO MOSTRUOSO.. (nuovo mostro..) Commentatore certificato 05.05.07 20:55| 
 
  • Currently 4.2/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento
Discussione

http://it.wikipedia.org/wiki/Cesare_Previti

Cesare Previti (Reggio Calabria, 21 ottobre 1934) è un politico italiano.

Parallelamente alla carriera di avvocato è entrato in politica in Forza Italia, nel cui gruppo è stato deputato dal 1994 al 2006. È stato Ministro della Difesa nel primo governo Berlusconi. Il 21 aprile 2006 Cesare Previti è proclamato deputato al Parlamento e nel maggio dello stesso anno viene condannato in via definitiva a sei anni di reclusione per il processo "Imi-Sir". La Giunta per le elezioni della Camera dei Deputati ha aperto un dibattito sulla decadenza del mandato parlamentare.

Nato in Calabria, è cresciuto a Roma, dove diviene avvocato. Previti collabora presto con Silvio Berlusconi e, come amministratore della proprietà della marchesa Casati Stampa, minorenne nobile lombarda, nel 1974 vende la sua villa San Martino di Arcore, passata a Berlusconi per il prezzo di vendita estremamente basso di 500 milioni di lire (secondo i suoi detrattori a circa un terzo di valore del mercato, secondo Previti al giusto prezzo, stanti le condizioni fatiscenti e la necessità di importanti interventi di risanamento dello stabile). In seguito Previti lavora per Fininvest, guadagnando la reputazione di avvocato molto efficiente.

Nel 1994 Previti diviene senatore e Berlusconi, ottenuto l'incarico di formare un governo, tenta di farlo nominare Ministro di Grazia e Giustizia, ma trova l'opposizione del Presidente della Repubblica Oscar Luigi Scalfaro, quindi Berlusconi lo propone per il Ministero della Difesa, carica che Previti ottiene e conserva dal maggio al dicembre 1994.

Eletto poi deputato alla Camera,nel 1996 e nel 2001, viene messo sotto inchiesta per la corruzione di giudici prima dell'entrata in politica di Berlusconi (processo SME). Nel novembre 2003, dopo molti rinvii (comunque ininfluenti nel computo della prescrizione),viene condannato in primo grado a 5 anni di reclusione (ne erano stati chiesti 11).

continua nei commenti

manuela bellandi Commentatore certificato 06.05.07 02:01| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Chiedo a viva voce che attraverso questo blog si raccolgano firme per chiedere l'uscita dal Parlamento in primis Previti, ma non lui solo, anche i condannati in via definitiva e gli indagati (questo forse, anche se super-lecito, sarebbe troppo)

Maria Teresa Cucchi 07.05.07 22:20| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

CARO GRILLO
su Previti credo non ci sia + nulla da fare. Invecchierà e piano piano si "Andreottizzerà"..
ci abitueremo..e come un dente cariato a poco poco sarà devitalizzato, diventerà "simpaticamente innocuo" e spargerà le sue opinioni da Vespa e dintorni. Nel frattempo i travasi di bile ce li faremo con altri personaggi (io per esempio credevo avessimo toccato il fondo con Craxi!!!)
Come si suol dire è un vecchio copione. Certo, sull'onda dell'emotività i nostri DIPENDENTI andrebbero licenziati quasi in blocco ma l'alternativa non c'è, neppure se SCENDESSI IN CAMPO TU.. che sei una persona per bene, un eroe romantico e ancora libero. Non ti ci vedo x quanto mi sforzi..ed è un complimento guarda.
Dunque dobbiamo ancora scegliere fra il MARCIO E LA MUFFA....................
Oppure si potrebbe astenersi dal voto in massa: lo potremmo definire ASTENSIONISMO MILITANTE :-) che purtroppo è un'utopia nella misura in cui non venga stigmatizzato..NON BUCHI IL VIDEO tanto x intenderci. E'doloroso ma la gente non è DAVVERO PARTECIPE, spesso parla per sentito dire e x luoghi comuni.. quando non legge questo BLOG non frequenta che la tv.. il peggio di internet..o IL PIU'TERRIFICANTE NULLA !
Non è davvero partecipe anche perchè c'ha i cazzi suoi:-)) MOLTO AMARI e per vigilare sulla politica si dovrebbe ricevere lo straordinario.

anna d. Commentatore certificato 06.05.07 20:23| 
 
  • Currently 4.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ma invece di fare il partitodemocratico, perchè non si occupano di far uscire dal parlamento i pregiudicati?? nelle motivazioni del referendum non possiamo aggiungere che chi è condannato anche solo in I° grado venga sospeso dalle cariche pubbliche?? ne ho la tasche piene!!!

Marco Oliva (freccia) Commentatore certificato 07.05.07 09:20| 
 
  • Currently 4.2/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

Previti va cacciato dal Parlamento. Domani mattina.
Ma anche Bertinotti si dia una sveglia, ormai la democrazia italiana sta sprofondando in un letargo senza possibilità di risveglio.
I gerontocrati che siedono nel posto che ci dovrebbe rappresentare si facciano da parte con un gesto unilaterale e indichino dei giovani a sostituirli. Ci accolliamo il rischio che vengano fatte delle cazzate per inesperienza, ma peggio di così...la gente non può più avere a che fare con le CARIATIDI.

anna ciarleglio 06.05.07 20:59| 
 
  • Currently 4.2/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

'Sti politici mi hanno rotto i coglioni!!Ma è mai possibile che un cittadino debba lavorare per 10 ore al giorno in fabbrica e allo stesso tempo non riuscire a tirare la fine del mese... 980 euro mensili -500 euro di mutuo -200 euro spese alimentari -150 euro in benzina -le spese per l'assicurazione -il bollo auto.... e che cazzo mi rimane per vivere???? Fate qualcosa signori POLITICI o ANDATEVENEAFFANCULO!!!!

daniele p. Commentatore certificato 06.05.07 03:23| 
 
  • Currently 4.2/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

Spesso mi chiedo come mai per esercitare una professione come ad esempio l'agente immobiliare, un soggetto debba essere in possesso dei requisiti morali (incensurato) ed essere in possesso di diploma di scuola superiore, sostenere un esame di abilitazione presso la camera di commercio della provincia di residenza, mentre per amministrare la "res publica" non sia necessario ai nostri dipendenti esibire alcuchè. Probabilmente nell'immaginario collettivo si pensa che se sono pregiudicati, siano più esperti?

rudi z. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 05.05.07 23:39| 
 
  • Currently 4.2/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

Cari politici, non esiste più alcuna terminologia che definisca i rifiuti umani che siete diventati e quelli dai quali provenite, la vostra è una generazione di maiali medioevali col sangue grasso dei soldi che avete rubato ai vostri schiavi(gli italiani).Schiavi che ormai devastati dagli uccelli che quotidianamente sfondano il loro culo, non hanno altro che la forza di tenere la testa china.Io maledico le vostre vite e quelle delle vostre famiglie, che l'orrore che avete creato vi venga addosso come un fiume di merda che faccia cadere l'esistenza vostra e quella dei vostri parassiti eredi in una continuità di lacrime dolore e disperazione affinchè sentiremo anche noi le grida di un cazzo in culo col sale grosso!!!!!

hannibal lecter 06.05.07 14:38| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

http://www.youtube.com/watch?v=vL7SrGBI80g&mode=related&search=

semplicemente mitico!

Grazie Beppe!

Diego Rebel 06.05.07 13:29| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

GUERRA CIVILE!!!!!!!!!!

Luigi Festante 06.05.07 11:11| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

noooooooo, ma è ancora lì?Ma allora il parlamento è proprio una setta, una classe protetta da se stessa, loro legiferano, si accusano e si assolvono,si pagano,tutto con i nostri soldi e il nostro non consenso, insomma oramai è fogna


Se non fosse una cosa serissima c'è da piegarsi dalle risate... La preghiera è stupenda...così come tutto l'articolo...peccato che siano cose risapute e così dannatamente reali da farti passare la voglia di ridere! Come si può cacciare via dal Parlamento questi soggetti se tutti i nostri dipendenti sono collusi e solidali con loro... A volte mi viene da pensare che l'unica è fare una rivoluzione...ma come si fa a fare una rivoluzione in Italia...

Vito Costa Commentatore certificato 06.05.07 03:14| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

vanno cacciati tutti!!! destra sinistra...siamo reppresentati solo da delle merde ladre!!
scaricate da emule -jack folla_stipendi parlamentari-
è vergognoso!!!!
Il giochino è rimanere li 18 mesi x prendersi una bella pensione a vita!!
Carissimo Beppe,come dice la canzone -un grillo per la testa- spero veramente di vederti come presidente del consiglio....un comico al posto di un buffone.

Remo vaccarecci 07.05.07 22:24| 
 
  • Currently 4.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Sarebbe bello dare un vento nuovo alla politica, riavvicinarla ai cittadini, renderla più utile ai problemi reali, peccato che neanche i partiti nuovi e più promettenti come il PD sambra che abbiano intenzione di prendere questa strada... http://basedemocratica.splinder.com

Emidio Picariello Commentatore certificato 07.05.07 08:48| 
 
  • Currently 4.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe,
Innanzitutto, colgo l'occasione per salutarti e per dirti grazie, riguardo al licenziamento di certi individui, credo che la nostra risposta debba essere semplicissima, NON ANDARE PIù A VOTARE!!! stracciare, bruciare le nostre tessere. Vorrei poi vedere le loro facce, nei collegamenti dalle sedi dei partiti..........

Luigi
Napoli

Luigi Pistis 06.05.07 19:10| 
 
  • Currently 4.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

@ Giuseppe Campa

assolutamente d'accordo che la legge deve essere uguale per tutti.. e che la fedina penale dei deputati dovrebbe essere immacolata, e però la invito a dare un'occhiata ai carichi penali dei famosi 26 e a vedere in quali partiti si annidano..

ELENCO PARLAMENTARI CONDANNATI IN VIA DEFINITIVA.

Massimo Maria Berruti (deputato FI):
8 mesi definitivi per favoreggiamento nel processo tangenti Guardia di Finanza.


Alfredo Biondi (deputato FI):
2 mesi patteggiati per evasione fiscale a Genova.


Vito Bonsignore (eurodeputato Udc):
2 anni definitivi per tentata corruzione appalto ospedale Asti.


Umberto Bossi (eurodeputato e segretario Lega Nord):
8 mesi definitivi per tangente Enimont.


Giampiero Cantoni (senatore FI):
Come ex presidente della Bnl in quota Psi, inquisito e arrestato per corruzione, bancarotta
fraudolenta e altri reati, ha patteggiato pene per circa 2 anni e risarcito 800 milioni.


Enzo Carra (deputato Margherita):
1 anno e 4 mesi definitivi per false dichiarazioni al pm su tangente Enimont.


Paolo Cirino Pomicino (eurodeputato Udeur):
1 anno e 8 mesi definitivi per finanziamento illecito tangente Enimont, 2 mesi patteggiati per
corruzione per fondi neri Eni.


Marcello Dell’Utri (senatore FI e membro del Consiglio d’Europa):
condannato definitivamente a 2 anni per frode fiscale e false fatturazioni a Torino (false fatture
Publitalia); ha patteggiato 6 mesi a Milano per altre vicende di false fatture Publitalia.


Antonio Del Pennino (senatore FI):
2 mesi e 20 giorni patteggiati per finanziamento illecito Enimont; 1 anno 8 mesi e 20 giorni
patteggiati per i finanziamenti illeciti della metropolitana milanese.


Gianni De Michelis (eurodeputato Socialisti Uniti per l'Europa):
1 anno e 6 mesi patteggiati a Milano per corruzione per le tangenti autostradali del Veneto; 6
mesi patteggiati per finanziamento illecito Enimont.

--- (segue)

Paola Bassi Commentatore certificato 06.05.07 12:14| 
 
  • Currently 4.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Ma non ci possiamo rivolgere alla comunita europea, e chiederli di aiutarci, di liberarci di tutti questi politici che non voliamo che rubbano che sono delinquenti. Ho pure cosa dobbiamo fare.

Piero Perra 07.05.07 09:32| 
 
  • Currently 4.3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

PER QUESTO POST, CARO BEPPE, POSSO DIRE DI AMARTI!!!!!! NON SAI QUANTO TEMPO ERA CHE VOLESSI VEDERLO SUTTANATO DA QUALC'UN ALTRO CHE3 NON FOSSE TRAVAGLIO!!!!LE COSE CHE HA FATTO QUEST'UOMO SONO INDEGNE ED IMMORALI!!!!è UN MALEDETTO MAFIOSO!!!!!FUORI DALLA VITA POLITICA E DALLA VITA SOCIALE DA LIBERO CITTADINO!!!!

PREVITI DEVI MARCIRE IN GALERA!!!!!!!!!!

Marina Chiulli 06.05.07 19:47| 
 
  • Currently 4.3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

io mi vergogno di essere italiano .ma penso anche che ogni popolo ha il governo che si merita.

riccardo.bini 06.05.07 11:48| 
 
  • Currently 4.3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

mo' ve' un caso berlusconi in sicilia a chiedere
la riconferma di non so' che sindaco.......
e dice che chi non lo vota e' infermo di mente..
ma pensa te' che cosa ci tocca sentire
che pezzente.........
un abbraccio a tutti gli abbracciabili
p.s per previti non ho parole

andrea zanasi 06.05.07 04:57| 
 
  • Currently 4.3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

http://www.youtube.com/watch?v=EKzV_HVbdbE&eurl=http%3A%2F%2Frobertoscurto%2Eblogspot%2Ecom%2F

filmatino sul nostro dipendente Sgarbi vs piero ricca.

girala

luca g. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 05.05.07 23:57| 
 
  • Currently 4.3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Caro mio il vaticano si moccupa di cose ben piu' importanti che predicare ai potenti. Si preoccupa di non fare funerali religiosi alla povera gente ma permette di farli in pompa magna a degli assassini comprovati e non pentiti, si preoccupa di non permettere il preservativo ma se ne frega se milardi di persone muoiono di fame e di stenti a causa di politici corrotti e disonesti. La nostra chiesa ha un potere enorme fra le mani e lo sfrutta solo per potere sopravvivere rendendosi complice (con le mani nascoste dietro la schiena) delle piu' turpi sconcezze. No, previti puo dormire i suoi sonni tranquillo, gode delle protezioni dei suoi colleghi e di quelli che vanno per il mondo cianciando di misericordia, di solidarieta', di onesta', di altruismo ecc.ecc.. Belle buone apprezzabili parole ma su certe bocche fanno ribrezzo.
BulfariniGraziella

Bulfarini Graziella 07.05.07 18:55| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

Grande Beppe!
Fantastica la "preghiera"...!!!!

Michele Bigi 07.05.07 14:38| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

antonio ciardi 06.05.07 16:10
******************************

Condivido in parte questa tua analisi.

Più che fare obiezione vorrei ampliare questa tua analisi.

Tu parti dalla premessa che nel nostro paese ci sia libertà e pluralismo, perchè come molti sei abituato a studiare le modalità di repressione che si sono manifestate in passato e non a riconoscere il nuovo tipo di dittatura che si è evoluto con l'avvento dei massmedia.

La vera dittatura OGGI è quella che hai descritto, che non PROIBISCE, ma nasconde parzialmente; che non REPRIME, ma confonde e mistifica; che non fa prigionieri politici, ma li compra; che non ti picchia, ma ti droga;che non impone, ma delegittima ...& so on.....

Baci

manuela bellandi Commentatore certificato 06.05.07 16:41| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Silvia Andena 06.05.07 15:17

▼ ▼ ▼ ▼ ▼ ▼ ▼ ▼

Sono d'accordo con Beppe Grillo, ma effettivamente la storpiatura del Padre Nostro poteva evitarla.

E tu maleducato, impara la civiltà rispettando la sensibilità delle persone che credono e che hanno scoperto qualcosa che forse tu non sfiorerai mai nella tua vita.

ciao

▼ ▼ ▼ ▼ ▼ ▼ ▼ ▼ ▼ ▼ ▼

Certo che Come BIZZOCA, vista la tradizione IMMONDA a cui fai riferimento... sei l'ULTIMA persona al mondo in grado di dare lezioni di educazione e civiltà.

▲ ▲ ▲ ▲ ▲ ▲ ▲ ▲ ▲ ▲ ▲

==============================================

Ma questo non legittima la storpiatura che hai fatto del "PAdre Nostro".

La tua provocazione/denuncia potevi farla in modo molto più intelligente .....................

**************************************************

Paolo O. 06.05.07 14:49

====================================

Eccone un altro che fa il cattolico, cosa c'e'? ti senti toccato nel tuo fottutissimo credo?

Poco poco che vi si da spazio sareste capaci di sgozzarci tutti anche voi, e i tempi in cui lo facevate non sono neppure cosi' lontani.

gesu Giuseppe e maria tutti i soldi in tasca mia

Anton Panneckoek (anton panneckoek) Commentatore certificato 06.05.07 15:09

▲ ▲ ▲ ▲ ▲ ▲ ▲ ▲ ▲

Cristiani ai Leoni.

▼ ▼ ▼ ▼ ▼ ▼ ▼ ▼ ▼
http://video.yahoo.com/video/play?vid=58790
▲ ▲ ▲ ▲ ▲ ▲ ▲ ▲ ▲


I 25 CONDANNATI DEFINITIVI IN PARLAMENTO (Aggiornato a Giugno 2006)

1. Berruti Massimo Maria (FI)

2. Biondi Alfredo reato poi depenalizzato (FI)

3. Bonsignore Vito (Udc - Parlamento Europeo)

4. Borghezio Mario (Lega Nord - Parlamento Europeo)

5. Bossi Umberto (Lega Nord - Parlamento Europeo)

6. Cantoni Giampiero (FI)

7. Carra Enzo (Margherita)

8. Cirino Pomicino Paolo (Democrazia Cristiana - Partito Socialista)

9. De Angelis Marcello (An)

10. D'Elia Sergio (Rosa nel Pugno)

11. Dell'Utri Marcello (FI)

12. Del Pennino Antonio (FI)

13. De Michelis Gianni (Nuovo Psi)

14. Farina Daniele (Prc)

15. Jannuzzi Lino (FI)

16. La Malfa Giorgio (Pri)

17. Maroni Roberto (Lega Nord)

18. Mauro Giovanni (FI)

19. Nania Domenico (An)

20. Patriciello Aldo (Udc)

21. Previti Cesare (FI)

22. Sterpa Egidio (FI)

23. Tomassini Antonio (FI)

24. Visco Vincenzo (Ds)

25. Vito Alfredo (FI)

MOSTRO MOSTRUOSO.. (nuovo mostro..) Commentatore certificato 06.05.07 11:49| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Beppe perchè non ti metti in politica anche te io sarei il primo a votarti.Il problema dell'Italia non sono solo i politici ma gli italiani siamo tutti pronti a criticare,a condannare e poi nel nostro piccolo siamo i primi a non rispettare le leggi,le regole sul lavoro e quelle della civile convivenza.Siamo anche i primi se ci viene data l'occasione nel mettere di mezzo chi che sia.Non sò,qualora in Italia venisse eletto un governo formato realmente da persone serie e con le palle,quanti italiani(che oggi si riempiono la bocca di bei discorsi tutto vero per carità)sarebbero realmente rispettosi delle leggi.Penso che quel governo durerebbe pochi giorni perchè in quel caso gli italiani farebbero la rivoluzione.Credo che i primi a cambiare dobbiamo essere noi solo a quel punto le cose cambieranno

armando boldrini 07.05.07 13:41| 
 
  • Currently 4.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Beppe mi spiace ma non sono riuscito a finire di leggere tutto il post. Mi fa INCAZZARE. Ho letto molto su Previti e su quello che ha combinato, grazie ai libri di Marco Travaglio (che Dio lo benedica e lo faccia campare fino a 200 anni) ed a tutti i possibili stralci di notizie che si trovano in giro. E ti giuro che mi irrita vederlo libero. La foto che hai messo è emblematica.. ci fuma in faccia, se ne fotte, con arroganza..

Sono un ex-Bertinottiano deluso. Non credo che voterò ancora Rifondazione.. meglio diventare estremisti.

Diego Del Coco 07.05.07 11:31| 
 
  • Currently 4.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

...ma con tanti pirati della strada che ci sono....a sto Previti non lo mette sotto mai nessuno?....anche per caso....senza volerlo....basta vado a letto....dopo il REPORT di stasera su Rai3 sento già di aver esaurito i nervi. G

Gabriele Giannessi 06.05.07 23:51| 
 
  • Currently 4.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

io neho un'altra di preghierina suggerita da Paolo Rossi:
Ho signore se non possono perdere l'immunita parlamentare fa che almeno perdano quella batteriologica.

antonio guzzo 06.05.07 19:34| 
 
  • Currently 4.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Alla data del 31 maggio 2006 i senatori percepivano questa retribuzione:

Le mensilità da considerare sono 12, e lo stipendio mensile "base"(vi sono, infatti, molti punti aggiuntivi) ammonta, al netto, circa a 5.419,46 euro. Vengono trattenuti € 3.555,63, le quote contributive per l'assegno vitalizio (€ 962,42), l'assegno di solidarietà (€ 749,79) e per l'assistenza sanitaria (€ 503,59).

In totale,quindi,sono quasi 11200 euro.

A questi si aggiungono circa 4000 euro per il soggiorno a Roma e 4700 euro per pagare i collaboratori e il proprio lavoro.

Siamo a quasi 20000 euro.

Vi sono, inoltre vari vantaggi quali:

tessere per la libera circolazione autostradale, ferroviaria, marittima ed aerea per i trasferimenti sul territorio nazionale.

13.293,60 euro all'anno per i trasferimenti luogo di residenza-Roma, per il Senatore che deve percorrere fino a 100 km per raggiungere l'aeroporto o la stazione ferroviaria più vicina al luogo di residenza, o 15.979,18 euro se la distanza da percorrere è superiore a 100 km. Per i Senatori residenti a Roma ed eletti in collegi del Comune di Roma, il rimborso è corrisposto nella misura di 6.646,80 euro.

Infine, 3.100 euro per le spese sostenute per viaggi internazionali.

Una somma totale annua di circa (mediamente) 258100 euro, pari a 21508 euro al mese.
Con la nuova finanziaria c'è da applicare un decurtamento pari al 30% che corrispondono a 15000 euro al mese
PORTABORSE circa Euro 4.030,00 al mese (generalmente parente o familiare)
RIMBORSO SPESE AFFITTO circa Euro 3.900,00 al mese
INDENNITA' DI CARICA (da Euro 335,00 circa a Euro 9.455,00).
TUTTI ESENTI TASSE +
TELEFONO CELLULARE gratis
TESSERA DEL CINEMA gratis
TESSERA TEATRO gratis
TESSERA AUTOBUS - METROPOLITANA gratis
FRANCOBOLLI gratis
VIAGGI AEREO NAZIONALI gratis
CIRCOLAZIONE AUTOSTRADE gratis
PISCINE E PALESTRE gratis
FS gratis
AEREO DI STATO gratis
AMBASCIATE gratis
CLINICHE gratis
ASSICURAZIONE INFORTUNI..

lucA utopiA (vergognatevi.com) Commentatore certificato 06.05.07 15:52| 
 
  • Currently 4.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

chi difende un viscido verme di camposanto come previti o gli è parente...o ha diviso dei soldi dei suoi sporchi affari

armando di napoli Commentatore in marcia al V2day 06.05.07 13:25| 
 
  • Currently 4.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento
Discussione

(2)

Walter De Rigo (senatore FI):
1 anno e 4 mesi patteggiati per truffa ai danni del ministero del Lavoro e della Cee per 474
milioni di lire in cambio di falsi corsi di qualificazione professionale per la sua azienda.


Gianstefano Frigerio (deputato FI):
condannato a Milano a oltre 6 anni di reclusione definitivi per le tangenti delle discariche (3
anni e 9 mesi, corruzione) e per altri due scandali di Tangentopoli (2 anni e 11 mesi per
concussione, corruzione, ricettazione e finanziamento illecito).


Giorgio Galvagno (deputato FI):
ex sindaco socialista di Asti, nel ’96 ha patteggiato 6 mesi e 26 giorni di carcere per
inquinamento delle falde acquifere, abuso e omissione di atti ufficio, falso ideologico, delitti
colposi contro la salute pubblica (per l’inquinamento delle falde acquifere) e omessa denuncia
dei responsabili della Tangentopoli astigiana nello scandalo della discarica di Vallemanina e
Valleandona (smaltimento fuorilegge di rifiuti tossici e nocivi in cambio di tangenti).

-----
Lino Jannuzzi (senatore FI):
condannato definitivamente a 2 anni e 4 mesi per diffamazioni varie, è stato graziato dal capo
dello Stato proprio mentre stava per finire in carcere.


Giorgio La Malfa (deputato Pri, ministro Politiche comunitarie):
condanna definitiva a 6 mesi e 20 giorni per finanziamento illecito Enimont.


Roberto Maroni (deputato Lega Nord e ministro Lavoro):
condannato definitivamente a 4 mesi e 20 giorni per resistenza a pubblico ufficiale durante la
perquisizione della polizia nella sede di via Bellerio a Milano.

---- (segue)

Paola Bassi Commentatore certificato 06.05.07 12:16| 
 
  • Currently 4.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

trascrivo alcune righe lette tra questi commenti nella speranza che non sia sempre così e che gli italiani si sappiano organizzare magari "guidati" da un comico molto serio!!!
....è sconcertante che l'italiano se ne stia buono a casa a farsi prendere così intensamente per i fondelli! per farci incazzare non basta una pressione fiscale del 65,8% e TUTTI i servizi pubblici inefficienti ...Destra e Sinistra sono + o - la stessa cosa, promesse costantemente non mantenute e sempre + privilegi per tutta la copagine A SPESE DI NOI TUTTI!

marina dall'olio Commentatore certificato 06.05.07 10:57| 
 
  • Currently 4.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

link:
http://iniziativapopolare.blogspot.com/
testo
BASTA A PREVITI IN PARLAMENTO

Segnaliamo un'iniziativa di Liberacittadinanza per finirla con lo scandalo del mancato decadimento di Cesare Previti dal suo mandato parlamentare dopo la condanna definitiva riportata.
Ecco il testo:
Oggi, martedì 29 maggio, è il giorno del GRANDE BASTA e ci preme riprendere le modalità di attuazione dell´iniziativa al fine di garantirne il miglior successo.
Chiediamo a tutti di inviare una e-mail tra le 12 e le 13 di oggi indirizzata a:
Onorevole Presidente della Camera BERTINOTTI Fausto: bertinotti_f@camera.it
Onorevole Presidente della Giunta delle elezioni BRUNO Donato: bruno_d@camera.it
Onorevole Vice Presidente della Giunta delle elezioni BURCHIELLARO
Gianfranco: burchiellaro_g@camera.it
e per conoscenza a: info@ulivoselvatico.org
Come scrivere la E-mail
Oggetto: un GRANDE BASTA allo scandalo Previti

E´ passato quasi un anno e Previti Cesare è ancora nel Parlamento, malgrado una condanna in via definitiva a sei anni di carcere e alla interdizione perpetua ai pubblici uffici.
Noi cittadini diciamo un GRANDE BASTA a questo scandalo che mortifica le istituzioni.
La legge è uguale per tutti: chiediamo che la Giunta licenzi il «pregiudicato Previti.»
Firma con Nome Cognome Città
Dopo aver spedito le e-mail fate conoscere l´iniziativa ai vostri corrispondenti pregando di fare altrettanto avvertendo di non usare la funzione inoltra ma facendo un copia incolla in modo non si possa configurarsi in alcun modo come «spamming».
Come previsto abbiamo provveduto a scrivere ai membri della Giunta, ai capogruppo della maggioranza e a comunicare l´iniziativa alle seguenti testate: Reppublica, Il Messaggero, La Stampa, Il Corriere, Il Manifesto, Liberazione.

Stefano Z. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 29.05.07 13:22| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Sono d'accordissimo, che Previti sia ancora lì è un vero schifo e che io contribuisca a pagargli lo stipendio da parlamentare con le mie tasse, non lo sopporto. C'è nessuno che ha una proposta per porre fine a questo schifo? Ciao a tutti Valeria

valeria tasselli 12.05.07 17:12| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Con perfetta faccia tosta, il guardasigilli Mastella nomina a direttore generale presso il Dipartimento degli Affari di Giustizia Gianpaolo Nuvoli, ex onorevole di Forza Italia, gia’ democristiano e ora dell'Udeur, persona arrogante e provocatoria, chiamata dagli intimi ‘Brillantina’, che divenne famoso per aver invocato la forca per il magistrato Saverio Borrelli e per aver detto che il presidente Scalfaro aveva fatto un complotto contro Berlusconi e che per tali frasi offensive fu querelato.
Diamanti ha scritto recentemente che oltre il 65% degli italiani e’ sfiduciato e non crede piu’ nella politica. E lo credo!

Che la sfiducia ci sia non desta meraviglia.
Che ci siano ancora cloni di Berlusconi o D'Alema o di altri politici, questa e' la vera stranezza!

viviana viva Commentatore certificato 10.05.07 14:21| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Previti, il deputato di FI, condannato con sentenza definitiva e 3 gradi di giudizio per corruzione, interdetto dai pubblici uffici, che ha fatto solo 5 giorni di carcere, in attesa di affidamento ai servizi sociali dopo che l'indulto ha cancellato 3 anni di pena (scesi da 6 a 3), occupa ancora il seggio in Parlamento. Come lui altri 17 parlamentari.
La societa’ civile si scandalizza ma il Parlamento no, anzi da’ a Previti il diritto di presentare una difesa per evitare la decadenza del seggio. Cosa che ha fatto, ovviamente, benche’ avesse detto di lasciare il Parlamento in caso di condanna, ma evidentemente e’ stato come per le dimissioni-buffonata di Cossiga, dette tanto per dire.
Ma in Italia il peggio non e’ mai morto e cosi’ a difendere Previti troviamo un ex senatore dei DS: Giovanni Pellegrino, noto avvocato, gia’ presidente della Commissione stragi e immunita’ parlamentari e oggi presidente della Provincia di Lecce, qui abbiamo uno dei tanti conflitti di interesse che piu’ ci irritano, come vedere i libri di D’Alema pubblicati dalla Mondadori e dunque con ricavi dati a Berlusconi. Ma la coerenza non sta piu’ di casa in questo paese.
Cosi’ Previti continua a percepire i suoi 150.000 € l'anno e continua ad avere il suo posto alla Camera con relativi privilegi e immunita’. In piu’, poiche’ ha suscitato l’odio di molti, dobbiamo anche pagargli una scorta armata.
Credete che abbia pagato qualche multa per i suoi soldi in nero e la conclamata evasione fiscale. Come disse lui stesso: “Embe’!?”

E, dopo che 3 gradi di processo hanno attestato che reato ci fu e che i magistrati furono corrotti per dare la Mondadori a Berlusconi, credete voi che la Mondadori sia stata tolta a chi l’aveva rubata con frode? Macche’! Chi ruba un orologio e’ costretto a rendere il maltolto, ma chi ruba la prima casa editrice d’Italia se la tiene e ci guadagna pure in voti!
Ma i suoi elettori davanti ai vari reati di Berlusconi cos’e’ che dicono? “ Embe’?!”


viviana viva Commentatore certificato 10.05.07 14:07| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Il libro di Cicciolina

Augias presenta un bel libro vivace e intelligente di Ilona Staller “Per amore e per forza”, sulla storia della sua vita. Come si ricorda, Cicciolina ando’ in Parlamento per una intera legislatura, eletta tra i radicali, e si batte’ con diversi disegni di leggi per la liberalizzazione del sesso. Dopo i 60 anni prendera’ come gli altri Parlamentari una pensione di 3.021 euro al mese e anche questo non piace affatto ai benpensanti.
Quando si presento’ in aula con un vestitino aderente verde e un reggiseno a punta, desto’ scandalo. “Ma a me- dice Augias- fa meno scandalo Ilona Staller di certi pregiudicati in Parlamento!”

viviana viva Commentatore certificato 10.05.07 13:36| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Carissimo fratello Beppe,direi che non c'è solo Previti!! destra sinistra...non siamo rappresentati da nessuno!!! sono tutte merde!!! ...e la giustizia è andata a fottersi!!
chiedo a tutti gli amici del blog di scaricare da emule il file -stipendi parlamentari di jack folla!!
fatto questo ascoltate il file e vi renderete conto dove vanno a finire i nostri soldi!!

CARO BEPPE TI CHIEDO DI ENTRARE IN POLITICA E DI TIRARCI FUORI DALLA MERDA!!

Remo Vaccarecci 09.05.07 22:45| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

D'accordo al 100% con quanto scritto da Beppe Grillo. Aggiungo un particolare storico. A Milano l'avvocato Dotti gestiva la parte pulita degli affari Fininvest e dopo le rivelzioni dell'Ariosto è stato scaricato da F.I.. Previti a Roma gestiva gli "altri affari" e si è pure vantato in tribunale di essere un evasore fiscale. Ma qualcuno l'ha candidato e qualcun altro l'ha pure eletto. Che strano paese il nostro!!!

Renato Piselli 08.05.07 08:06| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Beppe mio bello manco te lo dico dove glielo metterei il sigaro a quella chiavica di Previti!Ma sappiamo bene che la sua cacciata,sebbene sarebbe un grosso piacere collettivo ed una piccola vittoria per chi lavora seriamente,non servirebbe a molto.Io poi non mi contenterei di sicuro di un'allontanamento,come si dice dalle mie partilui,il nano,Dell'utri,Pecorella,etc. la lista è lunga e tu lo sai bene.statt buon Beppe e complimenti per il tuo intervento da quell altra razza zozza di ladri della Telecom.

tommaso aniello d'amalfi Commentatore in marcia al V2day 07.05.07 22:35| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

basta, che vergogna, basta. ma che diamine, ci manca che ora Previti finisce i servizi sociali e torna pure in Parlamento!! Se succede così dobbiamo davver andare lì in massa e occupare il parlamento, non è possibile.

Stefano Esposito (shaikailash) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 07.05.07 18:37| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Purtroppo l'Italia e' una repubblica fondata sull'impunita'. L'esempio lampante sono alcuni
dei nostri dipendenti in parlamento. Il problema
e' che gli altri dipendenti non fanno niente
per sbarazzarsene. Cio' dovrebbe fare riflettere,
Previti e' quello che sappiamo, il resto potrebbe
anche essere peggio! In Italia un arma importante
per chi detiene il potere e' la non-informazione,
o per meglio dire la nano-informazione. Un informazione con una i talmente minuscola che non si
percepisce neanche. Siamo a cavallo .... ad un istrice! Ooops!
RESET! RESET! RESET!

Luigi Taibi Commentatore in marcia al V2day 07.05.07 14:52| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

l'unico suggerimento che mi viene in mente è quello di fare ciascuno il suo..., nel proprio ambito lavorativo, familiare, e sociale ciascuno segua un comportamento ETICO. La miglior medicina è l'esempio contagioso di presone perbene che affrontano le difficoltà senza cercare scorciatoie, accettando il fatto che sicuramente LA LORO STRADA SARA'PIU' IN SALITA rispetto a quella dei furbi!.... Questo è ciò che dobbiamo anche insegnare ai nostri figli, le generazioni future! altrimenti lasceremo in eredità un mondo tutto da rifare, peccato che sarà tardi..... I nostri genitori vanno orgogliosi del fatto che sono usciti da una guerra....peccato che dimenticano cosa ci hanno consegnato!.... progresso? democrazia? pari opportunità? senso civico? rispetto per la "cosa pubblica"?. NON MI PARE PROPRIO, E' ORA CHE SI PRENDANO ANCHE LORO LE RESPONSABILITA' DI QUELLO CHE OGGI VIVIAMO. NULLA ACCADE PER CASO.

elena giacomin 07.05.07 13:49| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento
Discussione

solo parole, parole e tante parole.E' ora di fare i fatti!!! a tutte le persone oneste e non schierate e sono sicuro che non siamo pochi,proviamo a fare un mega raduno sotto il parlamento x cacciare e sputtanare questa gente che ci prende x il culo. Non è solo il verme di previti ce ne sono un ottantina di schifosi intrusi allora sapetto notizie ciao a tutti.

fabrizio lilli 07.05.07 12:46| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

E' vero! Questi balori, come previti, infangano il nome dell'italia e degli italiani. In teoria noi potremmo fare molto, ma dopo anni di prediche (a casa non mi sopporta più nessuno) mi sono quasi stancato. Questi sporchi uomini sono alimentati dalla nostra pigrizia e ignoranza. Per esempio: cosa produce berlusconi? Beh, tante cose. prendete l'elenco dei prodotti al consumatore che derivano direttamente dalle industrie di berlusconi. Non servitevene più. Riuscite a stare senza "La Corrida" o il grande fratello?. Riuscite a stare senza giornali e riviste? Tanto sono tutte TUTTE pilotate. L'informazione fatevela da soli, con internet. E non serve più neanche il telefono, quindi eliminati anche i prodotti del tronchetto. L'adsl è già senza alcuna linea telefonica, www.hellotel.it. Ogni giorno con le nostre piccole azioni quotidiane alimentiamo questi bastardi. Basta un quotidiano o una stupida rivista che parli di gossip (ma che c...o ve ne frega di maria de filippi etc..?)!

DEPURATEVI DI QUESTI ESCREMENTI MEDIATICI (DECODER TERRESTRE, SKY ETC..) E VEDRETE CHE, SE FATTO IN MILIONI, ABBASSEREMO I GUADAGNI DI QUESTI LETAMI DA GIARDINO.

ALTRA COSA: PANNELLI FOTOVOLTAICI E ENERGIA SOLARE IN GENERALE!

MI RENDO CONTO DEI COSTI ASSURDI DELLE CELLE FOTOVOLTAICHE PER LA CASA (CIRCA 25.000EURO PER UN IMPIANTO). MA COMPRANDO IN FERRAMENTA O NEL SUPEMERCATO QUEI PICCOLI DISPOSITIVI A CELLE SOLARI E MODIFICANDOLI OTTERRETE OTTIMI RISULTATI. IN QUESTO MOMENTO I LAMPIONI DEL GIARDINO, IL CAMPANELLO, IL CITOFONO E IL FRIGORIFERO SONO ALIMENTATI DA ENERGIA SOLARE. NON POTENDOMI PERMETTERE I COSTOSI PANNELLI SUL TETTO, STO CERCANDO DI ALIMENTARE SINGOLARMENTE QUALCOSA DELLA MIA CASA. I CONSUMI SI ABBASSANO. FUNZIONANO EGREGIAMENTE ANCHE QUELLE PICCOLE CELLE VENDUTE AL SUPERMERCATO. FIDATEVI

Il profitto di questi imbecilli siamo noi! Pensateci bene prima di iniziare la giornata.

marco innocenzi 07.05.07 11:14| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sono d'accordo con coloro che parlano di una dimostrazione organizzata per chiedere l'espulsione dal Parlamento di tutti coloro che godono dei nostri soldi anche se condannati o in attesa di giudizio, potremmo essere in tanti visto che le persone presenti su questo blog sono parecchie...Beppe ti sembra una buona idea?Servirebbe a qualcosa? Oppure cosa possiamo fare di CONCRETO?Io ci sono...

Roberta Patrito Commentatore certificato 07.05.07 11:01| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Tanto tempo fa i dinosauri si estinsero, probabilmente, per colpa di un meteorite e dei sconvolgimenti climatici creati dalla collisione con la terra...bene... E' possibile che nel 2007 non esista più un meteorite che crolli su un dinosaurico parlamento? e' possibile che non si possa dare il paese in mano a coloro che credono nell'interesse collettivo e non in quello privatistico? Basta con Previti e con la casta di persone che egli stesso rappresenta è ora di una ventata nuova largo alla democrazia pulita largo ai nostri pensieri.

Luca Benni 06.05.07 20:18| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

AVE GIULIO CESARE PREVITI...SOVRANO DI ROMA...
MA SI TROVA UN NERONE CHE BRUCI SOLO IL PARLAMENTO...L'INCENDIO POI LO SPEGNAMO CON I 400.000 EURO D'ACQUA CHE SOLO LE CAMERE CONSUMANO OGNI ANNO! ALLA FACCIA DELLE CAMPAGNE CONTRO LA SICCITA'! WWW.MAGENTAMUSIC.IT


Si vede che non avete da lavorare!
Patty Ghera (patty ghera alias f i o r e v e r d e)

Tieniti il paese com'è allora.

Cristiano Pino Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 06.05.07 12:59| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

(3 - fine)

Augusto Rollandin (senatore Union Valdôtaine-Ds):
ex presidente della giunta regionale Valle d’Aosta è stato condannato in via definitiva dalla
Cassazione nel ’94 a 16 mesi di reclusione, 2 milioni di multa e risarcimento dei danni alla
Regione per abuso d’ufficio: favorí una ditta “amica” nell’appalto per la costruzione del
compattatore di rifiuti di Brissogne. Dichiarato decaduto dalla Corte d’appello di Torino, in
quanto “ineleggibile”, nel 2001 si candida al senato con l’Union Valdotaine, i Ds e i
Democratici.


Vittorio Sgarbi (deputato FI):
6 mesi definitivi per truffa aggravata e continuata ai danni dello Stato, cioè del ministero dei
Beni culturali.


Calogero Sodano (senatore Udc):
già sindaco di Agrigento, condannato definitivamente a 1 anno e 6 mesi per abuso d’ufficio
finalizzato a favorire i costruttori abusivi in cambio di favori elettorali.


Egidio Sterpa (deputato FI):
condannato a 6 mesi definitivi per tangente Enimont.


Antonio Tomassini (senatore FI):
Medico chirurgo, condannato in via definitiva dalla Cassazione a 3 anni per falso: durante un
parto, una bambina sua paziente nacque cerebrolesa. Forza Italia l’ha subito nominato
responsabile per la Sanità del partito e presidente commissione Sanità del Senato.


Vincenzo Visco (deputato Ds):
Condannato definitivamente dalla Cassazione nel 2001 per abusivismo edilizio, per via di alcuni
ampliamenti illeciti nella sua casa a Pantelleria: 10 giorni di arresto e 20 milioni di ammenda.
Piú l’“ordine di riduzione in pristino dei luoghi”. Cioè la demolizione delle opere abusive.


Alfredo Vito (deputato FI):
2 anni patteggiati e 5 miliardi restituiti per 22 episodi di corruzione a Napoli.

Paola Bassi Commentatore certificato 06.05.07 12:19| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Finalmente mi fanno la legge AD per il conflitto di interessi (Berlusconi).

Berlusconi dice che è in atto un attacco contro di lui e contro Mediaset.
Bondi: un vigliaccata ADpersonam.
Stifani: è l'ennesimo attacco contro una persona (o un nanetto).
Gasparri: a rischio la democrazia del paese (se ancora ci sarebbe ovviamente).
Cicchitto: C'era da aspettarselo.
Prodi: ci vuole più democrazia.

INSOMMA I SOLITI NOTI HANNO SEMPRE QUALCOSA DA DIRE A FAVORE DEL LORO PADRONE.

Ma chi ca..zo volete prendere in giro!!!!!!!!!!!!

Fanno finta di ricevere una legge che sia pesante,
e la sinistra fà finta di accontentare il suo elettorato (motivo per cui li hanno votati) di fare la legge sul conflitto di interesse.

Ma se lo sanno tutti che il disegno di legge Gentiloni lo avete corretto e ricorretto anche con l'ausilio dei legali di Berlusconi, anzi pare che TUTTO il disegno di legge sia stato suggerito come farlo dai suoi legali.

Caro Prodi e cari Dalemiani, non possiam dire che Voi avete FATTO una legge sul conflitto di interessi solo quando avrete restituito la democraiza al nostro onorato popolo italiano, e dato Rete4 a Di Stefano, il suo vero e legittimo proprietario.

Andrea Borgia 05.05.07 21:13| 
 
  • Currently 3.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 11)
 |
Rispondi al commento

LA DEMOCRAZIA NON E' MORTA SEMPLICEMENTE IN ITALIA NON E' MAI ESISTITA. SIAMO SOLO STUPIDI SUDDITI, PRONTI A SCHIERARCI CON UN PUGNO DI INCAPACI (O MEGLIO GENTE CHE FA I C..ZI PROPRI) E CHE COMUNQUE SE OSSERVIAMO CON ATTENZIONE CI RENDIAMO CONTO CHE LORO SONO CIO' CHE QUALCUNO, BEN AL DI SOPRA CI MOSTRA TIRANDO LE FILA DI TUTTO.
CI SAREBBE UN MODO PER CAMBIARE MA NON ABBIAMO LE PALLE PER FARLO.
DISOBBEDIENZA! DISOBBEDIENDA! PER FAR SALTARE TUTTI GLI SCHEMI!

Antonio Lentini 05.05.07 21:19| 
 
  • Currently 3.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 8)
 |
Rispondi al commento
Discussione


Non c'è da stupirsi.
Ogni popolo ha i politici che si merita.
Un popolo di mediocri elegge a rappresentanti altri mediocri. A propria immagine e somiglianza.

Francesca . Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 05.05.07 20:39| 
 
  • Currently 3.2/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 8)
 |
Rispondi al commento

BEPPE E' INUTILE CHE CONTINUI A RIGIRARE IL COLTELLO NELLA PIAGA...IN "QUESTA" PIAGA:
CI SONO TROPPI DELINQUENTI IN PARLAMENTO NON FARANNO MAI LEGGI CONTRO SE STESSI!
BISOGNA ABOLIRE LEGGI COME LA EX CIRIELLI, LA PECORELLA E QUELLA SUL FALSO IN BILANCIO.
BISOGNA FARE UNA LEGGE PER L'INELEGIBILITA' DEI CONDANNATI MA CHI VOTERA' UNA LEGGE CONTRO SE STESSO?
C'E' UNA LUNGA TRADIZIONE DI LEGGI AD PERSONAM!
PURTROPPO QUANDO SI TRATTA DI PROTEGGERSI A VICENDA NON ESISTE PIU' LA DX E LA SX...VANNO TUTTI D'AMORE E D'ACCORDO!
L'INDULTO E' STATO PROPAGANDATO DALLE RETI MEDIASET COME UN DECRETO DI PRODI, PERO' NESSUNO SI E' PRESO LA BRIGA DI DIRE CHE E' STATO VOTATO DA 70 ESPONENTI DI FI E 10 DI AN;
LA SINISTRA NON SI DECIDE A DARE UN SEGNO FORTE PER UNA VERA RIFORMA DELLA GIUSTIZIA CHE NE DIMEZZI I TEMPI INTOLLERABILI CHE ALLO STATO ATTUALE HA.
CI VORREBBE UN "VERO" MINISTRO DELLA GIUSTIZIA...CHE FACCIA IL SUO DOVERE INVECE DI CAVALCARE NICCHIE DI CONSENSO PER IL PROPRIO TORNACONTO POLITICO!
LA QUESTIONE MORALE NON E' STATA AFFRONTATA NE' DALLA DX E NE' DALLA SINISTRA, PERO' E' UN NUVOLONE NERO CHE VIAGGIA SULLE NS TESTE E CI PERSEGUITA COME LA NUVOLETTA DI FANTOZZI!

Alba Kan. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 06.05.07 12:02| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 7)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Rompere le ossa a un fascio non è una coglionata, ma un dovere istituzionale.
Giorgio Sodano (giorgio sodano) 11.04.07 15:27
▼ ▼ ▼ ▼ ▼ ▼ ▼ ▼ ▼ ▼ ▼ ▼ ▼


Quante storie.

Quoto e straquoto.

10 - 100 MILLE Piazzale LORETO.

Massimo Greco Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 05.05.07 21:41| 
 
  • Currently 3.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 7)
 |
Rispondi al commento

ragazzi , non voglio più lavorare , voglio fare il politico. c'è un mio amico ( leccaculo e ipocrita ) che mi insegnerà a parlare politichese . mia moglie è già pronta a fare da prestanome per la gestione del malloppo che realizzerò. mia figlia grande attrice (e un pò zoccola) saprà piangere quando mi apostroferanno ladro. ho tutte le carte in regola per una brillante carriera politica.

votatemi con fiducia...e se mi darete modo di rappresentarvi , vi prometto che lotterò con tutte le mie forze per farvi avere.........na cippa de cazzo !!!

peppino garibaldi 05.05.07 20:49| 
 
  • Currently 3.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 7)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ma ve l'immaginate la scorta di Previti? Dei poveri sbirri costretti a servire e proteggere un criminale.

Gianni Arrazzo Commentatore certificato 05.05.07 20:41| 
 
  • Currently 3.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 7)
 |
Rispondi al commento

"Contre nous de la tyrannie l'étendard sanglant est levé".

Peccato che per gli italiani quel vessillo sia bianco, rosso e verde: quello della loro stessa nazione.

Gianluigi Tegazzi (λ) Commentatore certificato 05.05.07 21:20| 
 
  • Currently 3.6/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 7)
 |
Rispondi al commento

Io propongo di nominare senatore a vita o deputato ad honorem:Totò,Nitto, don Ciccio, etc. etc. etc. tanto la differenza si nota appena...

Giuseppe Siracusano 05.05.07 20:54| 
 
  • Currently 3.1/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 7)
 |
Rispondi al commento

- ieri coglioni, oggi infermi di mente –
a cura di Paolo De Gregorio – 6 maggio 2007

Sostiene Berlusconi: “vogliono eliminare me e Mediaset, infermo di mente chi non vota Casa delle libertà”.
Noi “coglioni” e “infermi di mente” rispondiamo così: MAGARI!
La DEMOCRAZIA è fondata sulle regole e quella principale è quella elettorale.
Se si permette la candidatura di un uomo che possiede un apparato mediatico (Tv, giornali, riviste, case editrici, case cinematografiche) che rappresenta il 50% di tutta l’informazione in Italia,che usa tutti i giorni di tutti gli anni per propagandare se stesso e la sua politica, la “PAR CONDICIO” degli ultimi 45 giorni di campagna elettorale è una barzelletta.
Chiunque possieda un organo di informazione, qualunque esso sia, anche una radio privata, è ineleggibile. Se proprio gli scappa di candidarsi ad ogni costo deve vendere il suo bene (e non a parenti o sodali).
Qui è in pericolo la LIBERTA’, poiché se io sono avversario di Berlusconi, e posso contare solo su comizi e qualche volantino dato porta a porta, sono battuto in partenza da chi ha denaro con cui compra la visibilità.
Questo è il meccanismo fondamentale di quella parodia di democrazia che sono gli Usa, dove vince solo chi ha più denaro, questo denaro arriva dalle lobby economiche e la visibilità arriva dalle televisioni, che sono tutte private e di proprietà delle lobby di cui sopra.
Qui in Italia si sta costruendo lo stesso meccanismo.
Quelli che cianciano di LIBERTA’ parlano solo di quella loro, non di quella di tutti.
Se si vuole impedire che il denaro determini il potere politico, oltre alla ineleggibilità dei padroni dei mezzi di informazione, bisogna fare una semplice legge elettorale che preveda che gli unici strumenti a disposizione dei candidati sono i comizi in spazi attrezzati dai comuni e il proprio programma scritto, da distribuire ai cittadini del proprio collegio. Questo sistema non lede la libertà di nessuno, impedisce solo il preva

paolo de gregorio 06.05.07 16:46| 
 
  • Currently 3.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento
Discussione

CREDO CHE L'EX PREMIER SIA MOLTO PIU' IMPUNITO DI PREVITI CHE E' SOLO UNA PEDINA DEL GIOCATORE DI SCACCHI CHE HA IMPARATO L'ARTE DI FARE SCACCO MATTO A TUTTI QUEI POVERI LECCAPIEDI DI ITALIANI CHE SI RIFIUTANO PER PARTITO PRESO DI RICONOSCERE CHE LA STAMPA STRANIERA E' TUTTA CONTRO LA STRAFOTTENZA DI CHI SI RITIENE AL DI SOPRA DELLA LEGGE E DA PREMIER L'HA MANIPOLATA A SUO PIACIMENTO FACENDO RIVOLTARE NELLA TOMBA TUTTI QUGLI EROI DI VARIE NAZIONI DEL MONDO CHE SONO MORTI PER SCONFIGGERE PER SEMPRE NAZISMO E FASCISMO E PER RESTITUIRCI LIBERTA' E DIRITTO DI PAROLA.

CARLO DI CARLO 05.05.07 21:08| 
 
  • Currently 3.2/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Una volta i veri uomini aveano "LA DIGNITA'" adesso non più.

Guido MANCA 06.05.07 21:32| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento


"Senza Ridere"
**************

MASTELLA (alla giustizia)
GODZILLA (agli interni)
ROSY BINDI (alla famiglia)
PAPERINIK (alle politiche economiche)
PRODI (presidente del consiglio)
BUGS BUNNY (agli esteri)

Che ne dite? Noooo nooo alcuni sarebbero troppo comici! Soprattutto il primo della lista!

Marco Presti 06.05.07 16:31| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento

Beppe 6 un mito!!!

simone cocco 06.05.07 00:35| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento

Povera patria,
schacciata dagli abusi del potere,
di gente infame
che non sa cos'è l'onore.

Si credono potenti e mi fa male.....


(Franco Battiato)

Alessandro Ferrara 06.05.07 02:06| 
 
  • Currently 3.6/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Propongo di inchiodare le porte del parlamento quando stanno decidendo sugli aumenti dei loro stipendi, penso in quel caso ci siano tutti, subito dopo aver fatto entrare cinghiali, leoni, cobra e serpenti a sonagli.

E aspettare......

Tanto sappiamo farlo bene....

Buonanotte

Simone Coccia Commentatore certificato 06.05.07 00:47| 
 
  • Currently 3.6/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento
Discussione

si ma DI PIETRO cosa ci sta a fare in parlamento i suoi post ha definito la legge Mastella sulle intercettazioni una buona leggeanzi "equilibrata"nn so cosa votare piu ma ho una gran voglia di aprire la scheda elettorale e scriverci BUFFONI a caratteri cubitali .ciao

claudio z. Commentatore certificato 05.05.07 23:40| 
 
  • Currently 3.6/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento

Biografia

Nato in Calabria, è cresciuto a Roma, dove diviene avvocato. Previti collabora presto con Silvio Berlusconi e, come amministratore della proprietà della marchesa Casati Stampa, minorenne nobile lombarda, nel 1974 vende la sua villa San Martino di Arcore, passata a Berlusconi per il prezzo di vendita estremamente basso di 500 milioni di lire (secondo i suoi detrattori a circa un terzo di valore del mercato, secondo Previti al giusto prezzo, stanti le condizioni fatiscenti e la necessità di importanti interventi di risanamento dello stabile). In seguito Previti lavora per Fininvest, guadagnando la reputazione di avvocato molto efficiente.

Nel 1994, da esponente di Forza Italia, Previti diviene senatore e Berlusconi, ottenuto l'incarico di formare un governo, tenta di farlo nominare Ministro di Grazia e Giustizia, ma trova l'opposizione del Presidente della Repubblica Oscar Luigi Scalfaro, quindi Berlusconi lo propone per il Ministero della Difesa, carica che Previti ottiene e conserva dal maggio al dicembre 1994 (e per interim fino al gennaio 1995).

Eletto poi deputato alla Camera, sempre per Forza Italia, nel 1996 e nel 2001, viene messo sotto inchiesta per la corruzione di giudici prima dell'entrata in politica di Berlusconi (processo SME). Nel novembre 2003, dopo molti rinvii (comunque ininfluenti nel computo della prescrizione), viene condannato in primo grado a 5 anni di reclusione (ne erano stati chiesti 11).

Il 2 dicembre 2005, il parlamentare è condannato in appello nel caso SME a 5 anni di carcere dalla Corte d'Appello di Milano per corruzione semplice. Successivamente, il 4 maggio 2006 la Cassazione esprime il verdetto definitivo, condannando Previti a 6 anni di detenzione per l'accusa di corruzione nella vicenda Imi-Sir.

Il 5 maggio, Previti afferma di essersi dimesso dalla carica di parlamentare e si presenta al carcere di Rebibbia, dove viene rinchiuso, essendo arrivato da Milano il provvedimento della Procura Generale di esecuzione della p

MOSTRO MOSTRUOSO.. (nuovo mostro..) Commentatore certificato 05.05.07 20:42| 
 
  • Currently 3.6/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento

Cesare Previti, il deputato di Forza Italia condannato con sentenza definitiva e tre gradi di giudizio per corruzione, interdetto dai pubblici uffici e in attesa di affidamento ai servizi sociali dopo che l'indulto ha cancellato tre anni di pena (da 6 a 3), occupa ancora il seggio in Parlamento. Come lui altri diciassette parlamentari.

Comincialitalia.net, su segnalazioni di Marco Scipolo e il sostegno delle informazioni di altri cittadini, ha denunciato il caso alla pubblica opinione. E ai politici ovviamente. Ma mentre la società civile ha avuto un sussulto di dignità, il Parlamento non solo non si è mobilitato ma abbiamo scoperto che per procedura interna Previti ha diritto a presentare una difesa per evitare la decadenza del seggio. Cosa che ha regolarmente fatto, benchè egli stesso aveva detto che se fosse stato condannato avrebbe lasciato il Parlamento. Non solo. A difenderlo nell'iter parlamentare è un ex senatore dei Democratici di Sinistra: Giovanni Pellegrino. Pellegrino è stato presidente della Commissione stragi e immunità parlamentari ed è un noto avvocato. Previti lo ha scelto per questo. Però suscita ancora più indignazione il fatto che abbia accettato la difesa un esponente dello schieramento avversario, che ha sostenuto una battaglia di principio ma anche personale contro i comportamenti di Previti. Pellegrino tra l'altro riveste ora incarichi istituzionali: è il presidente della Provincia di Lecce, ragione per la quale anche fosse il migliore avvocato noi riteniamo con forza che le posizioni istituzionali comportano scelte morali e di coerenza dettate non solo dalle leggi ma da un profilo rigoroso di chi amministra il consenso popolare.

Sta di fatto che Previti, con certezza condannato, percepisce il suo stipendio da parlamentare (circa 150 mila euro l'anno) e occupa uno scranno del luogo alto della vita politica: la Camera dei Deputati.

Tratto da "Comincialitalia.net"

Mauro Maggiora (mau64) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 05.05.07 20:37| 
 
  • Currently 3.6/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento

Cesare Previti, il deputato di Forza Italia condannato con sentenza definitiva e tre gradi di giudizio per corruzione, interdetto dai pubblici uffici e in attesa di affidamento ai servizi sociali dopo che l'indulto ha cancellato tre anni di pena (da 6 a 3), occupa ancora il seggio in Parlamento. Come lui altri 17 parlamentari.
Comincialitalia.net, su segnalazioni di M.Scipolo e il sostegno delle informazioni di altri cittadini, ha denunciato il caso alla pubblica opinione. E ai politici ovviamente. Ma mentre la società civile ha avuto un sussulto di dignità, il Parlamento non solo non si è mobilitato ma abbiamo scoperto che per procedura interna Previti ha diritto a presentare una difesa per evitare la decadenza del seggio. Cosa che ha regolarmente fatto, benchè egli stesso aveva detto che se fosse stato condannato avrebbe lasciato il Parlamento.Non solo. A difenderlo nell'iter parlamentare è un ex senatore dei Democratici di Sinistra: Giovanni Pellegrino. Pellegrino è stato presidente della Commissione stragi e immunità parlamentari ed è un noto avvocato. Previti lo ha scelto per questo. Però suscita ancora più indignazione il fatto che abbia accettato la difesa un esponente dello schieramento avversario,che ha sostenuto una battaglia di principio ma anche personale contro i comportamenti di Previti.Pellegrino tra l'altro riveste ora incarichi istituzionali: è il presidente della Prov. di Lecce, ragione cui anche fosse il migliore avvocato noi riteniamo con forza che le posizioni istituzionali comportano scelte morali e di coerenza dettate non solo dalle leggi ma da un profilo rigoroso di chi amministra il consenso popolare.
Sta di fatto che Previti, con certezza condannato, percepisce lo stipendio da parlamentare (circa 150.000 euro l'anno) e occupa uno scranno del luogo alto della vita politica: la Camera dei Deputati.
Tratto da "Comincialitalia.net"
Mauro Maggiora (mau64)20:37
**
http://www.comincialitalia.net/interna.asp?id_tipologia=2&id_articolo=1057

Paola Bassi Commentatore certificato 06.05.07 09:50| 
 
  • Currently 3.4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento
Discussione

ANTONIO DI PIETRO:
Rispondo alle molte mail che mi sono pervenute sull’approvazione del ddl Mastella relativo alle intercettazioni telefoniche. Abbiamo ritenuto necessario fare questo provvedimento per regolarizzare l’uso, e anche l’abuso che spesso si fa, delle intercettazioni. Il nostro voto favorevole del provvedimento è stato per senso di responsabilità poiché è del tutto evidente che c’è una necessità di tutelare chiunque resti coinvolto in intercettazioni ma totalmente estraneo all’inchiesta. Così come ci siamo posti il problema di salvaguardare lo strumento delle intercettazioni quale metodo necessario e insostituibile d’indagine. Riteniamo che il provvedimento sia sostanzialmente buono nell’impianto generale e che, in specifiche parti, ci siano margini di miglioramento. Ci auguriamo che al Senato si possano apportare ancora delle modifiche ed arrivare ad un maggiore equilibrio tra tutela del diritto all’informazione e tutela della Privacy.
L'Italia dei Valori si è battuta soprattutto per evitare che il provvedimento si muovesse in una direzione di eccessiva penalizzazione, sotto il profilo penale per i giornalisti, opponendosi alla reclusione fino a 3 anni come chiesto, con un emendamento, da AN e FI. Un’altra battaglia che il partito ha portato avanti è sulle intercettazioni cosiddette “illecite” le quali non saranno distrutte se costituiscono corpo di reato; se ritenute utili alle indagini, confluiranno in un archivio riservato al quale potrà accedere il titolare dell’inchiesta. Ed infine, sempre sotto l’aspetto deontologico riguardante la stampa, abbiamo inteso tutelare le persone che vivono una oggettiva condizione di inferiorità fisica o sociale. Per tali soggetti infatti, in caso di pubblicazione di notizie che li riguardano, ma non utili ai fini dell’inchiesta, il garante può disporre che la testata ripari con una esplicita ammissione, attraverso le pagine dello stesso organo di stampa,


MA VAI CHE PURE TU CI HAI PRESO PER IL CULO!!

MOSTRO MOSTRUOSO.. (nuovo mostro..) Commentatore certificato 06.05.07 02:07| 
 
  • Currently 3.4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento

La scorsa legislatura è stata bizzarra.

Abbiamo avuto un televisionaro come Presidente del Consiglio

Un Ministro del Lavoro, Maroni, ex venditore dei cosmetici Avon e organista in un complessino di giezz.

Un Ministro della Giustizia che era Ingegnere Idraulico, Castelli, che invece di occuparsi di pompe, si occupava di prolungare i processi per agevolare le prescrizioni.

Chissà perchè mai poi...

Un Ministro della "devolusciòn", Calderoli, che era Odontotecnico.

Non meglio il suo predecessore, Bossi, diplomato per corrispondenza alla scuola Radio Elettra di Torino.

Del fatto che il Ministro dell'economia, Tvemonti, fosse un semplice Commercialista, il commercialsita di Berlusconi appunto, ne parlerei in nun secondso momento.

Mi viene in mente quando ero a militare.
Radunati sul piazzale il Caporale gridò:

"Chi sa scrivere a macchina?"

Fu un tripudio di mani alzate "Io, Io!"

Pensavano di imboscarsi, avendo il know how.
E invece ciccia, il caporale ne selezionò solo 4, sentenziando e urlando ( i sergenti caporali gridano di default):

"Tu, tu, tu e tu! In cucina a lavare i piatti!".

Ecco il sistema di selezione dei Ministri è quello.


Nella fattispecie Previti ha una marcia in più. Era inquisito al momento della nomina.
Appena nominato Ministro ebbe una frase di distensione per quei tempi di Mani Pulite:

"Non faremo prigionieri!"

Si capì subito che era l'uomo giusto al momento giusto.

Nel posto sbagliato.


Di questo passo, se la prossima volta vince ancora Berlusconi, aspettiamoci Lele Mora Ministro della FInanza.

Il know how ce l'ha di già.

Scrive tuttora i testi alla Santanchè. :-))
Fabio Greggio
Movimento RadicalSocialista
www.radicalsocialismo.it

Fabio Greggio Commentatore certificato 05.05.07 23:29| 
 
  • Currently 3.4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento

BERTINOTTI DIMETTITIIIIIIIIIIIIIIIIIIIII
BERTINOTTI DIMETTITIIIIIIIIIIIIIIIIIIIII
BERTINOTTI DIMETTITIIIIIIIIIIIIIIIIIIIII
BERTINOTTI DIMETTITIIIIIIIIIIIIIIIIIIIII
BERTINOTTI DIMETTITIIIIIIIIIIIIIIIIIIIII
BERTINOTTI DIMETTITIIIIIIIIIIIIIIIIIIIII
BERTINOTTI DIMETTITIIIIIIIIIIIIIIIIIIIII


PS: E' BERTINOTTI CHE DOVREBBE SOSPENDERE PREVITI PERCHE' NON LO FA????????
E' BERTINOTTI CHE DOVREBBE SOSPENDERE PREVITI PERCHE' NON LO FA????????
E' BERTINOTTI CHE DOVREBBE SOSPENDERE PREVITI PERCHE' NON LO FA????????


PPS: SE QUALCUNO DI VOI LO VEDE IN GIRO VI PREGO SPUTATEGLI IN FACCIA
SE QUALCUNO DI VOI LO VEDE IN GIRO VI PREGO SPUTATEGLI IN FACCIA
SE QUALCUNO DI VOI LO VEDE IN GIRO VI PREGO SPUTATEGLI IN FACCIA
SE QUALCUNO DI VOI LO VEDE IN GIRO VI PREGO SPUTATEGLI IN FACCIA
SE QUALCUNO DI VOI LO VEDE IN GIRO VI PREGO SPUTATEGLI IN FACCIA

Michele Magno 06.05.07 19:37| 
 
  • Currently 3.2/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento

Ciao Grillo........?

allora?

Francesco
------------

NON SI PUO' TACERE COMPLICEMENTE AD UNA VERITA' FORSE INAVVERTITAMENTE MONCA:

Non posso NON approvare quello che dici nè contrastare quello che a lume di giustizia APPARE lecito e corretto.....Ho detto, appare.
Secondo me, NON LO E'DEL TUTTO.....e mi dispiace vederti ancora schierato anzicchè mettere nel mucchio TUTTO lo sterco, PARLI DI COSTI: un esempio di costo per tutti vomitevole che hai NON MENZIONATO, per tutti, TONI NEGRI.......ricordi? Gli paghiamo, QUINDI anche tu gli paghi 3.500,00 EURINI tutti i mesi DI PENSIONE per tutta la sua vita, è non sta neppure in Italia, PERCHE' ELETTO DAL BUON PANNELLA E DOPO SOLO 9 SEDUTE, IN AULA, SE Nè E' VOLATO IN FRANCIA DOVE MI RISULTA VIVERE ALLA FACCIA NOSTRA, E QUINDI ANCHE TUA, IMPUNITO E BEFFARDO, DOPO AVER, VOLUTAMENTE, DIROTTATO AL MALE E RESO A-S-S-A-S-S-I-N-I PIU' GIOVANI OGGI DISILLUSI, CON I SUOI INSENSATAMENTE FOLLI INSEGNAMENTI. Che mi dici Grillo? FORSE che non sono PARI per importanza? Hai ragione, uno è costato all'Italia qualche decina di morti INNOCENTI, SCANNATI E AMMAZZATI, l'altro e costato forse qualche MILIARDO e non direttamente al paese, ma di sicuro non ha SPENTO VITE INNOCENTI. Caro Grillo attento a quel che dici o ti fan dire, cosa che credo più probabile, non ti CONOSCO avvezzo a certi errori, IL RISCHIO E' di apparire quello che so tu non ESSERE, cioè un fazioso sensazionalista ALL'OPERA PER QUALCUNO. Se devi colpire dei birilli PERCHè CADANO, secondo me, colpiscili tutti insieme lo "straik" alle tue palle non può mancare, colpire uno nel mucchio, apposta, non è da te. Secondo me, sperando che tu non me ne voglia per una volta faccio io il grillo parlante, so che mi perdonerai, ti sono amico e lo sai, ciao

Francesco

f.marletta 06.05.07 02:48| 
 
  • Currently 3.2/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento
Discussione

caro beppe,ho visto ieri sera il tuo spettacolo al filaforum(Complimenti per quello ke fai...GRAZIE D CUORE!!!)...DOBBIAMO BUTTARLI NEL CESSO TUTTI QNT E TIRARE LA CATENELLA DELLO SCIAQUONE!!!ma cm fai a riformare il sistema se qst è marcio dalle fondamenta?la giustizia è in mano ad 1 feudatario cm mastella(vedi cm gestisce il potere nel suo feudo...c sn dei giovani ke lo esaltavano + di padre pio.E' 1 VERGOGNA; E' ! BESTEMMIA ALLA MORALE. NN SI PUO CONDANNARE PREVITI SE C'E'1 MINISTRO CS,SE C'E'1 SINISTRA (SI FA X DIRE)KE A CONGRESSO APPLAUDE 1 PIDUISTA CM IL NANO.FAMO SOLO SKIFO:

matteo luca andriola Commentatore certificato 07.05.07 12:05| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

Avete visto l'ultima puntata di anno zero? Avete sentito quanti parenti, figli, nipoti di politici siedono in Parlamento, fanno i segretari/sottosegretari? Nessuno escluso: destra, estrema destra, sinistra, estrema sinistra. Per non parlare di coloro che fanno giornalismo, e così via. In tutte le categorie economiche più importanti, se non porti un cognome importante..... Sei fuori! Ma ora che tutto viene denunciato alla luce del sole, qualcuno ne approfitta per fare piazza pulita? Macchè!!! Siamo troppo concentrati su Vallettopoli, Calciopoli, Cogne, e chi più ne ha più ne metta.....

Paolo Lenci 07.05.07 07:46| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sei troppo forte ma ti sei dimenticato di Dellutri


Augusto

augusto guidotti Commentatore in marcia al V2day 06.05.07 20:57| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

quello che fa più schifo dello schifo, è che questi figli di.........continuano ad invocare la certezza della pena, la lotta alla criminalità -ma non la loro- e si riempiono la bocca anche, in modo sacrilego, di dignità!!!!!!!!
ma azzzzzzzzzzzzo!!!!!!!!!

bruno . Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 06.05.07 20:00| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

Riflettiamo un attimo.

Qual'è la composizione ideale di un parlamento?
Quella nella quale i parlamentari eletti rappresentano nelle giuste proporzioni le categorie della società.
E secondo voi Previti non sarebbe un rappresentante adeguato?
Ma quanti sono (o aspirano ad esserlo) gli italiani come lui? Tantissimi!
Dunque Previti siede a buon diritto in parlamento poichè rappresenta una porzione notevole degli italiani.
Se in parlamento c'è Previti e non Alex Zanottelli un motivo ci sarà.
Previti rappresenta l'Italia dei furbi (in crescita) mentre Zanottelli rappresenterebbe l'Italia dei puri di cuore (in decrescita).
Carino questo popolo senza morale che lancia le monetine a Craxi e il giorno dopo cerca le raccomandazioni per i figli.
Ci tengono per le palle perchè siamo come loro, siamo virtuosi solo perchè non ci è offerta la possibilità di rubare.

Mario Angelino 06.05.07 14:09| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione

@@@
Ieri,4 Maggio,si è riunita la "giunta per le elezioni della Camera".Doveva fissare la data della discussione sulla decadenza di Cesare PreViti da deputato perchè risulta essere stato condannato in via definitiva nel processo IMI/SIR.
L'accertamento dell'ineggibilità dell'ex ministro della gloriosa Repubblica papalina,si doveva votare,come da accordi,martedì 08/05 p.v. ma....
non essendo presenti alcuni deputati,non sì è potuto raggiungere l'accordo definitivo.

((((( Quindi,altro rinvio.Altro regalo ))))))

I deputati assenti appartengono a questi gruppi parlamentari:>Udeur,verdi< e "Lega lombardoveneta viva il papa ed il cristianesimo".

Il presidente della commisione,il forzaitaliota Donato Bruno,credeva di sognare quando ha contato i presenti.E,naturalmente,ha felicemente rinviato il tutto alla data del 09/05/07.
Che deputati mancheranno il prossimo 09/05?
Joseph

p.s.
(Ma PreViti è il famoso fratello "poverello?"
Perchè lui condannato e l'altro "Kazz" assolto?)

E' bene ricordare che PreViti ha presentato ulteriore ricorso.Non perchè non ha "commesso il fatto" ma perchè,dice,che è stato compiuto "un errore tecnico tattico e apocalittico".

Sentenzieranno che il "processo è da rifare.Tutto si "prescriverà".
Finirà prescritto anche la CONSORTE o il Consorte.

joseph pane 05.05.07 22:23| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione

La Hilton in galera per 45GG...

La Hilton figlia del plurimiliardario americano Hilton Hotels, e finita in galera per guida senza patente. 45gg.

Si vede che in america mancano i Berlusca i Dalema i Cicchito i Stifani e anche i Previti.

Quì da noi Piersilvio può anche stuprare un'intero istituto di bambini, in galera non ci sarebbe andato mai.

Quì la legge non è uguale per tutti come invece ha deciso un giudice americano.

VITA L'ITALIA e VIVA GLI ITALIANI,
ad ogni popolo il governo che merita.

Andrea Borgia 05.05.07 21:26| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

non abbiamo più voglia ne pazienza di ascoltare queste cose!
vorrei solo sapere quali mezzi abbiamo per evitare certi "privilegi" sia economici sia di giustizia!
mirko
jesi

mirko santoni 06.05.07 20:43| 
 
  • Currently 3.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




 


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori










Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.



Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori