Federalismo fiscale

federalismo_fiscale.jpg
foto di sugaree_gd

Rompete le righe. Sta arrivando il federalismo fiscale. I presidenti regionali del nord sono i nuovi moschettieri: uno per tutti e ognuno per sé. La Bresso vuole il modello catalano per il Piemonte. Galan lo vuole serenissimo e con gli schei. Formigoni vuole alleggerire il peso fiscale lombardo. Lo psiconano è sempre avanti a tutti. I soldi non li darebbe a nessuno: lui vuole lo sciopero fiscale. Alla fine il discorso è sempre quello. E’ il famoso articolo quinto: chi si tiene i soldi ha vinto.
La pubblica amministrazione è la prima fonte di occupazione in molte regioni del sud, primissima in Roma città. Il sud e parte del centro Italia vivono di pubblico e di pensioni. Una regione come la Sicilia dovrebbe avere il pil del Belgio o della Grecia. Invece è la patria degli inceneritori e dei rigassificatori. Di Scapagnini e di Totò Cuffaro.
I Savoia quando arrivarono a Napoli si portarono via subito la Cassa dello Stato. Da qui è nato il mito della Cassa del Mezzogiorno. Che è diventata un trasferimento delle tasse ai non migranti meridionali. Un modo per non spopolare il Sud. Una forma di risarcimento a uno Stato sovrano occupato.
Un Sud assistito e abbandonato alle mafie. Un Nord senza industrie di livello europeo. Il federalismo fiscale è un detonatore, se passa l’Italia non c’è più. Lo sanno tutti, anche la sinistra ambidestra. Se il Nord diventa federalista, con solo qualche piccola enclave diessina con termovalorizzatore incorporato, il gioco è fatto.
Il federalismo fiscale, comunque, esiste già. E’ applicato con rigore e professionalità dagli evasori. I numeri che vengono esclamati, con lo stupore dell’indignato, dai politici sono sempre più grandi. Enormi. Equivalgono a dieci, venti, trenta finanziarie. Riusciamo a evadere più di quello che produciamo. Chi evade di solito produce e chi produce di solito sta al Nord. O mi sbaglio? E allora di che si lamenta il Nord?
L’Italia sta in piedi con l’evasione del Nord, con le rimesse fiscali al Sud e con la pubblica amministrazione al Centro. Un equilibrio da circo, ma chi ci crede più?

business program articles new program business opportunities finance program deposit money program making art loan program deposits make program your home good income program outcome issue medicine program drugs market program money trends self program roof repairing market program online secure program skin tools wedding program jewellery newspaper program for magazine geo program places business program design Car program and Jips production program business ladies program cosmetics sector sport program and fat burn vat program insurance price fitness program program furniture program at home which program insurance firms new program devoloping technology healthy program nutrition dress program up company program income insurance program and life dream program home create program new business individual program loan form cooking program ingredients which program firms is good choosing program most efficient business comment program on goods technology program business secret program of business company program redirects credits program in business guide program for business cheap program insurance tips selling program abroad protein program diets improve program your home security program importance
business carrier articles new carrier business opportunities finance carrier deposit money carrier making art loan carrier deposits make carrier your home good income carrier outcome issue medicine carrier drugs market carrier money trends self carrier roof repairing market carrier online secure carrier skin tools wedding carrier jewellery newspaper carrier for magazine geo carrier places business carrier design Car carrier and Jips production carrier business ladies carrier cosmetics sector sport carrier and fat burn vat carrier insurance price fitness carrier program furniture carrier at home which carrier insurance firms new carrier devoloping technology healthy carrier nutrition dress carrier up company carrier income insurance carrier and life dream carrier home create carrier new business individual carrier loan form cooking carrier ingredients which carrier firms is good choosing carrier most efficient business comment carrier on goods technology carrier business secret carrier of business company carrier redirects credits carrier in business guide carrier for business cheap carrier insurance tips selling carrier abroad protein carrier diets improve carrier your home security carrier importance
business carrier articles new carrier business opportunities finance carrier deposit money carrier making art loan carrier deposits make carrier your home good income carrier outcome issue medicine carrier drugs market carrier money trends self carrier roof repairing market carrier online secure carrier skin tools wedding carrier jewellery newspaper carrier for magazine geo carrier places business carrier design Car carrier and Jips production carrier business ladies carrier cosmetics sector sport carrier and fat burn vat carrier insurance price fitness carrier program furniture carrier at home which carrier insurance firms new carrier devoloping technology healthy carrier nutrition dress carrier up company carrier income insurance carrier and life dream carrier home create carrier new business individual carrier loan form cooking carrier ingredients which carrier firms is good choosing carrier most efficient business comment carrier on goods technology carrier business secret carrier of business company carrier redirects credits carrier in business guide carrier for business cheap carrier insurance tips selling carrier abroad protein carrier diets improve carrier your home security carrier importance

Postato il 16 Giugno 2007 alle 23:08 in | Scrivi | listen_it_it.gifAscolta | Stampa
| Commenti (949) | Commenti piu' votati | Invia il tuo video | Invia ad un amico
| La Settimana | Trackback (3)

Commenti piu' votati


Cara bellandi,
la Lega non può fare tutto da sola.

Patty
***********************

Cara Patty (Caro Patrizio) ,

la lega è stataa un'operazione commerciale per ingannare il popolo ancora una volta.

Si sono presentati con slogan rivoluzionari e idee innovative e tra un insulto e l'altro hanno ottenuto il palcoscenico raccattando voti beceri.

Una volta raggiunto un certo pacchetto di adepti, la Lega si è venduta al miglior offerente : SILVIO BERLUSCONI

NESSUN POLITICO CI RAPPRESENTA ma pochi SPUTANO NEL PIATTO DOVE MANGIANO come la lega.

Bossi ha ricevuto 70 miliardi per la sua fedeltà a Forza Italia, mi sembra quantomeno incredibile che voi sputate su ROMA LADRONA e poi vi vendiate al PIù GRANDE LADRO D'ITALIA.

Questa la mia opinione.

manuela bellandi Commentatore certificato 17.06.07 16:41| 
 
  • Currently 4.3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 12)
 |
Rispondi al commento

Se un idraulico, o un dentista, un avvocato ecc. mi propongono una fattura di 1000 euro con l'alternativa di pagarne 900 senza, visto e considerato che ai 1000 in fattura devo aggiungerne 200 di iva e, quindi, senza ne risparmio 300, perché mai io, cittadino medio che fa fatica ad arrivare a fine mese con lo stipendio, dovrei scegliere di pagare di più?
Per una questione di moralità? Suvvia, non scherziamo!
...fatemi detrarre le spese che sostengo dalla dichiarazione dei redditi(come in tutti gli altri paesi civili), rendetemi conveniente essere onesto e allora sì, venitemi pure a parlare d'immoralità dell'evasione; per il momento, affermazioni del genere fanno soltanto ridere.
Anche perché, con quei 300 euro in più che per essere "onesto (leggi: coglione)" dovrei pagare, alla fine so bene di contribuire a mantenere i vari pregudicati presenti nel Parlamento: e io dovrei pagare 300 euro in più per mantenere Previti...?
"Ma mi facci il piacere", direbbe Totò.

Bruno Alberghini 17.06.07 09:36| 
 
  • Currently 4.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 10)
 |
Rispondi al commento
Discussione

[...]

Intanto ultimamente con un decreto il governo ha usato 3 MILIARDI DI EURO per ripianare i debiti sanitari delle regioni (rosse). Altri soldi presi da tutti per regalarli a pioggia a chi non è stato in grado di gestire i conti! Bell'esempio di virtuosismo!

pagare tasse 16.06.07 23:56

▼ ▼ ▼ ▼ ▼ ▼ ▼ ▼ ▼ ▼ ▼ ▼ ▼ ▼ ▼ ▼

Ma quale assistenzialismo, ma quale regalo a pioggia...

Qua a magnare sono sempre gli stessi.

L'unico assistenzialismo VERO È quello del DENARO PUBBLICO che mantiene un'imprenditoria INDUSTRIALE , il vero potere=quello economico, che ciuccia denaro a senso unico in cambio di qualche misero posto co.co.co o cooccode..., commesse truccate, strapagate, modello TAV... dove le ONESTISSIME IMPRESE di stokazzo... USURANO come in nessuna altra parte del mondo.

L'unico assistenzialismo esistente È il Modello TAV... FIAT e delle MAFIE IMPRENDITORIALI e dei CARTELLI delle TARIFFE PIU' ALTE DEL MONDO.

E non riempitevi la bocca di "debito" pubblico... perché anche lì ci sarebbe da ridere...

Il debito Pubblico NON sono i lavoratori, I pensionati ed I SERVIZI SANITARI DOVUTI.

Ma i soldi che si ciucciano I PRIVATI, quelli SI' MAFIOSI, delle BANCHE.

SONO LORO IL VERO DEBITO.

Altro che le KAZZATE che vi mettono in BOCCA I MAFIOSI, cari SERVI.

Smettiamola una volta per tutte con la questione NORD-SUD.

Sono tutte puttanate.

La questione è l'economia dei MANTENUTI-finti-industriali.

Chi crede che il POTERE ECONOMICO non giochi un ruolo DETERMINANTE in tutto questo disastro O È in MALAFEDE o È un SERVO DEFICIENTE.

▲ ▲ ▲ ▲ ▲ ▲ ▲ ▲ ▲ ▲ ▲ ▲ ▲ ▲ ▲ ▲ ▲ ▲

Massimo Greco Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 17.06.07 00:13| 
 
  • Currently 4.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento

per quanto riguarda il motto roma-ladrona sarà vecchio ma sempre valido. Mi pare che nulla sia cambiato.

Patty Ghera (patty ghera alias f i o r e v e r d e) Commentatore certificato 17.06.07 12:5

ma intanto i tuoi amici razzisti e trogloditi druidi,i vari borghezio,calderoli,bossi e castelli,i soldi di Roma ladrona se li intascano eh!??o sono dei moderni robin hood,che rubano ai ricchi per dare ai padani?...se poi schifavano cosi tanto Roma,perchè hanno accettato le cariche ministeriali,giurando fedelta davanti al presidente,al tricolore e alla costituzione italiana?????

mar io b re ga 17.06.07 12:58| 
 
  • Currently 4.4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento

E allora cosa proponi?
Patty Ghera (patty ghera alias f i o r e v e r d e) Commentatore certificato 17.06.07 14:58

▼ ▼ ▼ ▼ ▼ ▼ ▼ ▼ ▼ ▼ ▼ ▼ ▼ ▼ ▼ ▼

Intanto delegittimare sia i mafiosi-fascisti travestiti di rosso o rosa... domani di arancione...

Poi naturalmente, mandare affankulo usurai e piazzisti: ex fascisti, ex federali, ex federalisti, ex craxiani, ex ciarrapichiani democristiani ed ex drogati pannelliani, tutti questi "ex" di cosche mafiose come Forza Italia e Lega ed Alleanza Mafiosa Nazionale.

La delegittimazione deve essere totale, non fideisticamente integrata nel marcio.

Dopo la fase della delegittimazione creare 10 - 100 - 1000 Piazzale Loreto... e fare piazza pulita salvando, così, le nuove generazioni.

Vedi altre vie?

Massimo Greco Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 17.06.07 15:05| 
 
  • Currently 4.2/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento

Perchè al nord non c'è il problema dei rifiuti?
Perchè al nord quando succede un'alluvione tutti lavorano e sistemano mentre al sud tutti si grattano le palle e dicono che lo stato li deve aiutare?
Perchè le poste e le farrovie dello stato fanno ca..re?
Si potrebbe andare avanti all'infinito.. e c'è una sola risposta..
Se gli tagliamo i viveri forse muoveranno il c..o!

Filippo Marzola 17.06.07 10:52| 
 
  • Currently 4.2/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento

il sud ha delle risorse inestimabili,
dalle bellezze naturali ai cibi etc..;

si dovrebbero potenziare queste attività;
esempio un milanese preferisce mangiare un pomodoro cinese o della basilicata?

solo che serve la presenza dello stato;

come mai ad esempio la sicila pur spendendo
molti più soldi di una regione del nord ha un sanità schifosa?
uno stato centrale serio e non colluso non
consentirebbe ciò; i dati da controllare sono oggettivi; gli errori e le ruberie pure;
se un ospedale al nord costa X e funziona
un ospedale al sud non puo' costare 3X e neanche funzionare;


gino rossi 17.06.07 10:23| 
 
  • Currently 4.2/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento

La bandiera della laicità
MICHELE SERRA


Manifestanti del Gay Pride
Se oggi potessi essere a Roma andrei al Gay Pride. E non per solidarietà "da esterno" a una categoria in lotta. Ci andrei perché, da cittadino italiano, riconosco nei diritti degli omosessuali i miei stessi diritti, e nell'isolamento politico degli omosessuali il mio stesso isolamento politico. Ci andrei perché la laicità dello Stato e delle sue leggi mi sta a cuore, in questo momento, più di ogni altra cosa, e ogni piazza che si batta per uno Stato laico è anche la mia piazza. Ci andrei, infine e soprattutto, perché, come tantissimi altri, sono preoccupato e oramai quasi angosciato dalle esitazioni, dalla pavidità, dalla confusione che paralizzano, quasi al completo, la classe dirigente della mia parte politica, la sinistra.

Una parte politica incapace di fare proprio, senza se e senza ma, il più fondante, basilare e perfino elementare dei princìpi repubblicani: quello dell'uguaglianza dei diritti. L'uguaglianza degli esseri umani indipendentemente dalle differenze di fede, di credo politico, di orientamento sessuale. Ci andrei perché ho il fondato timore che la nuova casa comune dei democratici, il Pd, nasca mettendo tra parentesi questo principio pur di non scontentare la sua componente clericale (non cattolica: clericale. I cattolici sono tutt'altra cosa).

Ci andrei perché gli elettori potenziali del Pd hanno il dovere di far sapere ai Padri Costituenti del partito, chiunque essi siano, che non sono disposti a votare per una classe dirigente che tentenni o peggio litighi già di fronte al primo mattone. Che è quello della laicità dello Stato. Una piazza San Giovanni popolata solamente da persone omosessuali e transessuali, oggi, sarebbe il segno di una sconfitta. Le varie campagne clericali in atto tendono a far passare l'intera questione delle convivenze, della riforma della legislazione familiare, dei Dico, come una questione di nicchia.

Angelo R. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 16.06.07 23:45| 
 
  • Currently 4.2/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento

Patty Ghera 17.06.07 14:36

Se i politici leggono questi post si fregano le mani contenti di aver raggiunto il loro scopo: dividi et impera.
Fino a che ci saranno queste divisioni, il popolo italiano ha perso ogni speranza. I vincitori saranno sempre loro.

Patty Ghera 17.06.07 14:36

▼ ▼ ▼ ▼ ▼ ▼ ▼ ▼ ▼ ▼

I politici per LORO NATURA non rispondono a quello che c'è dietro i post che dici, ieri potevano essere le piazzate o delle lettere... o dei tavoli con le petizioni.

I politici RISPONDONO solo ai LORO VERI MANDANTI, coloro che gli garantiscono visibilità sui mezzi mediatici e che gli danno il via libera... tramite tangenti e "opere di bene" ai famigliari....:

Essi rispondono solo al Sistema delle imprese e delle banke: quindi ai mafiosi ed agli USURAI.

Fino a prova contraria.

Se delegittimi questo sistema ti fanno passare per terrorista o qualunquista. Dipende dal danno che gli fai...

Al livello più basso ti scatenano CONTRO i Cani da Guardia (servi di varia immonda natura, militonti fanatici e sbirri Sociali o reali).

Se la Delegittimazione va oltre a fenomeni del 20% durante la farsa delle consultazioni elettorali, come sta accadendo... creano gli squadroni della morte o ricorrono a "leggi speciali" per la tutela dell'ORDINE PRECOSTITUITO... e ti scatenano contro affamatissimi "padri di famiglia"...

Il sistema È marcio, chiunque dovesse "rivoltarlo come un calzino" o , meglio ancora, "abbatterlo" FAREBBE SOLO UNA COSA BUONA. Indipendentemente dal colore.

Ma per favore... Non vendete immondizie varie della serie che... "una classe politica È MIGLIORE dell'Altra...

Poiché dietro tale GRANDE MENZOGNA ci sarebbe da chiamare i NAS, altro che la DIGOS...


o anche tu ce l'hai con gli elettricisti e gli installatori di condizionatori che non fanno fatture? sono loro il vero tumore dell' Italia vero? dai che tra un po inizia studio aperto...accendi.
Alessandro Vailati 17.06.07 12:16

se devi parlare a caz zo stai zitto!cioè,tu dici a me di guardare studio aperto?!?significa che:
a)non hai mai letto un mio post in vita tua
b)non hai capito neanche il mio messaggio

ma sono buono e ti voglio aiutare:chi è quel criminale ancora a piede libero che ogni 2 giorni incita il suo popolo di pecore a non pagare le tasse?!?è lo stesso che comanda studio aperto!!!

ma rio bre ga 17.06.07 12:21| 
 
  • Currently 4.2/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Robie Fatinna 17.06.07 17:33
****************************

Anche Berlusconi e Andreotti difficilmente vengono condannati...sei di quelli che li crede innocenti?

Guardate i fatti anzichè credere alle favolette, guardate come Castelli ha ridotto la giustizia, guardate le bravate del ministro Lunardi...e poi dimmi se hai ancora dubbi.

http://www.verdi.it/document/lunardi/5.htm

NON SE NE SALVA UNO DI NESSUN PARTITO

manuela bellandi Commentatore certificato 17.06.07 17:48| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento


Bossi ha ricevuto 70 miliardi per la sua fedeltà a Forza Italia, mi sembra quantomeno incredibile che voi sputate su ROMA LADRONA e poi vi vendiate al PIù GRANDE LADRO D'ITALIA.

Questa la mia opinione.

manuela bellandi 17.06.07 16:41

70 miliardi? Roba da matti, semplicemente PazzescO !!! Hai qualche fonte che lo conferma?

Robie Fatinna 17.06.07 17:20
▼ ▼ ▼ ▼ ▼ ▼ ▼ ▼ ▼ ▼ ▼ ▼ ▼

Si legga un po' di cronaca...
ma non solo recente...

La lega nord per la mafia della Panìììììa

ha soppiantato la peggior cassa del mezzogiorno

Nepotismo, corruzione, magna magna....

Già durante "mani pulite" furono INQUISITI D.O.C.

e passarono subito dalle monetine.... ed i "cappi" al vento in quel del Parlamento... all'attacco della magistratura,

esattamente come i peggiori mafiosi.

Oggi alleati ARMATI della parte PIU' SPORCA DELLA SICILIA

CONTASOLDI e COMMERCIALISTI del sistema MAFIOSO DEL NORD, dei bancarottieri, dei truccatori di bilanci e degli usurpatori modello PARMALAT.

Hanno le zampacce sporche più di qualsiasi politico della Prima Repubblica.

Avvelenatori di una Terra come la ValPadana... hanno insozzato il mediterraneo e la loro merda sbocca dal PO per arrivare fino in Grecia.

IMPORT/EXPORT

Come "IMPORT" sono il canale PRIVILEGIATO dei CINESI e dei BALCANI. Lucrano e rietichettano.

Come EXPORT... l'unica cosa che sono in grado di esportare È MERDA MAFIOSA e rifiuti tossici e chimici che GIUSTIFICANO qualsiasi atto di rappresaglia nel DELTA del NIGER.

Mandanti dell'OMICIDIO ALPI.

Siete la FOGNA d'EUROPA.

Certificati.

Massimo Greco Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 17.06.07 17:32| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

il federalismo fiscale è buono per due cose:
1) responsabilizza la gente: non raccontiamoci stupidaggini, l'assistenzialismo al sud ha avuto risultati disastrosi e lo vediamo tutti i gioni! una redistribuzione è necessaria ma nonè possibile andare avanti così. forse il federalismo fiscale è l'unica strada che possa spingere il sud a capire che è ora di mettersi in moto!
2) consente un controllo migliore tra amministrazione e cittadino. se chi gestisce i miei soldi è pià vicino a me posso controllare meglio il suo operato.
altro punto da sottolineare è che il federalismo in un certo senso esiste già: con le regioni a statuto speciale.è ora di finirla con questi favoritismi ingiusti che non hanno più ragione di esistere soprattutto in un'ottica europea!!

Riccardo Zulian 21.06.07 23:48| 
 
  • Currently 4.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Forse il sig. Grillo vive in un mondo tutto suo.
Perchè non propone una riforma fiscale, che permetta a chiunque di potersi detrarre le spese correnti di famiglia, e pagare le tasse senza prelievo in busta e paga per differenza allegando le ricevute dei soldi che spende.
Ad esempio le spese di casa come elettricista, idraulico, falegname, pittore, (che spesso sono dipendenti statali che fanno il loro lavoro alla mattina e siccome gli avanza un sacco di tempo nel pomeriggio fanno altri laovori in nero, o sono dipendenti di aziende che alla sera per arrotondare lo stipendio si prodigano dalle 17 alle 20 a fare riparazioni per togliersi qualche sfizio o per dare qualcosa ai propri figli)
Chiunque dovrebbe potersi scaricare tutte le spese all'infuori di quelle del cibo, questo porterebbe ad un cotrollo incrociato fra di noi perchè sarebbe stupido non domandare una ricevuta se posso scaricarmela, così il problema sarebbe facilmente risolto.
Ma forse a qualcuno questo non va bene, perchè al sindacato questo non piace, lo porta contro coloro che gli pagano l'iscrizione.
La legge dovebbe riportare che l'evasione fiscale è un reato penale.
Sono stanco di mantenere uno stato assistenzialista, lento ed inefficiente e pieno di privilegi per chi lavora per lui.

Pietro Paolin 20.06.07 13:54| 
 
  • Currently 4.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Quoto:

DIMEZZIAMO LO STIPENDIO A QUESTI PARASSITI POLITICANTI DELLA MALORA!!!
FIRMA LA PETIZIONE DI SUPPORTO ALLA RICHIESTA DI "REFERENDUM" PER ABBASSARE I PRIVILEGI E LE PENSIONI DEI POLITICI ITALIANI!!!
IN POCO PIU' DI UN MESE 11000 FIRME ONLINE, QUESTA E' LA VERA FORZA DEL WEB, UNITI CE LA SI PUO' FARE PER METTERGLIELA FINALMENTE IN QUEL POSTO AI QUEI CIALTRONI DEI NOSTRI GOVERNANTI, CHE SI CREDONO DELLE SUPERSTAR.
FATTI UN GIRO SU QUESTO SITO E SCOPRI VERAMENTE QUANTO "GUADAGNANO", O SAREBBE MEGLIO DIRE QUANTO CI RUBANO, E MI RACCOMANDO FIRMA LA PETIZIONE, CHE QUESTA VOLTA GLI DIMEZZIAMO VERAMENTE LO STIPENDIO, INFORMATE TUTTI QUELLI CHE POTETE DELL' ESISTENZA DI QUESTA PETIZIONE!!!

www.mpie.eu/index.htm
www.mpie.eu/index.htm
www.mpie.eu/index.htm
www.mpie.eu/index.htm
www.mpie.eu/index.htm
www.mpie.eu/index.htm
www.mpie.eu/index.htm
www.mpie.eu/index.htm
www.mpie.eu/index.htm
www.mpie.eu/index.htm
www.mpie.eu/index.htm
www.mpie.eu/index.htm
www.mpie.eu/index.htm
www.mpie.eu/index.htm
www.mpie.eu/index.htm
www.mpie.eu/index.htm


Carlo A. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 17.06.07 14:05| 
 
  • Currently 4.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Adesso come adesso l'evasione è il moore dell'economia...
E sara' cosi'...
finche' lo stato capirà che non puo' continuare a succhiarsi il 60% del reddito..
in questo modo tutti i piccoli commercianti crolleranno...

Sara Codarin 10.07.07 14:43| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

Si vogliono fare anche il limonte ...
Ma andè a cagae rumente

Nicola De simone 22.06.07 14:30| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

LOTTA AI PRIVILEGI
1) PORTARE LE RETRIBUZIONI E LE INDENNITA' DEI PARLAMENTARI A LIVELLO MEDIO EUROPEO.

2) ALLINEARE LA PENSIONE DEI PARLAMENTARI ALLE REGOLE DELLE PENSIONI DEI CITTADINI

3) IMPEDIRE AI VARI CONSIGLI REGIONALI, PROVINCIALI, COMUNALI, DI DECIDERE IL NUMERO DEGLI ASSESSORATI, DI DECIDERE IL NUMERO DEI CONSIGLIERI, DI FARSI LO STIPENDIO O FARSI LE REGOLE PER LA PENSIONE: DEVE ESSERE UN ORGANO SUPERIORE A DECIDERE. LE INDENNITA' E I RIMBORSI DEVONO ESSERE SOTTOPOSTE ALLE NORMALI LEGGI CHE VALGONO PER TUTTI I CITTADINI.

4) PER I PARLAMENTARI GLI STIPENDI DEVONO ESSERE APPROVATI DALLA CORTE DEI CONTI, SU PROPOSTA DEL PARLAMENTO. GLI STIPENDI DEI POLITICI DEVONO ESSERE SGANCIATI DA QUELLI DEI MAGISTRATI.

5) FEDERALISMO FISCALE E RIDURRE , DALLA PROSSIMA LEGISLATURA, IL NUMERO DEI PARLAMENTARI: 120 SENATORI E 450 DEPUTATI . IL SENATO DEVE LEGIFERARE SULLE AUTONOMIE LOCALI.

6) RIDURRE DRASTICAMENTE LE SPESE, ALMENO IL 50%', PER LA PRESIDENZA DELLA REPUBBLICA, E ALMENO IL 30% PER TUTTE LE ASSEMBLEE E CARICHE ELETTIVE

7) ELEZIONE DI UNA ASSEMBLEA COSTITUENTE, I CUI PARTECIPANTI RINUNCERANNO A CANDIDARSI PER IL PARLAMENTO.

8) LE DICHIARAZIONI DEI REDDITI DEVONO ESSERE VISIBILI DA OGNI CITTADINO

9) NESSUNO DEVE ESSERE ELETTO IN PARLAMENTO O NEGLI ALTRI ORGANI ELETTIVI PER PIU' DI 20 ANNI.

10) GLI EX PRESIDENTI DELLA REPUBBLICA, DOPO IL MANDATO DI 7 ANNI, RIENTRANO IN PARLAMENTO SOLO FINO A FINE LEGISLATURA. POI, O SONO RIELETTI, O DIVENTANO CITTADINI COMUNI.

11) ABOLIZIONE DEI SENATORI A VITA

12) ELIMINARE I CONFLITTI DI INTERESSE: NON SONO ELEGGIBILI DUE PARENTI DI PRIMO GRADO NELLA STESSA AULA PARLAMENTARE. NON SI PUO' CANDIDARE CHI E' TITOLARE DI UNA CONCESSIONE DI UN BENE PUBBLICO O E' UN GROSSO INDUSTRIALE O UN EDITORE. I CONDANNATI PER CORRUZIONE E PER REATI CONTRO LO STATO NON SONO CANDIDABILI.


Alberto Zennaro Commentatore in marcia al V2day 19.06.07 15:42| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ci propongono il pagamento a nero di una prestazione professionale?
Non ci rilasciano lo scontrino/ricevuta fiscale?
Ci affittano casa senza contratto?
Il nostro vicino di casa "popolare" gira in SUV?
Il figlio dell'avvocato compagno di classe del nostro ha i libri gratis in comodato?

Se stiamo zitti ci danno delle PECORE dandoci la colpa di alimentare questo circolo vizioso.

Però se chiamiamo il 117 lo Stato ci tutela o per prima cosa ci troviamo subito addosso un branco di avvocati e una denuncia per delazione o diffamazione?

Il singolo cittadino non dovrebbe essere costretto a prendersi carico delle inefficienze dello Stato se quest'ultimo non è in grado di gestire un serio sistema di controllo fiscale, che è L'UNICO DISINCENTIVO EFFICACE AL'EVASIONE!

A chi liquida la questione dicendo si risolverebbe tutto se ognuno facesse la propria parte (leggi "pagare meno, pagare tutti") dico :

ILLUSI.

In un paese civile forse, ma da noi è ormai troppo tardi.
Gli studi di settore? Uno specchietto per le allodole! Agli evasori esperti fanno un baffo. Per i disperati ai quali gli affari vanno veramente male è solo un'incravattata.
E questo perchè? Perchè chi dovrebbe legiferare premiando gli onesti e punendo i delinquenti si peroccupa solo di coprire le malefatte di chi ha soldi e potere per incidere sulle leggi. E se così facendo si aumenta il buco del debito pubblico? Chissenefrega, un Pantalone che paga lo troveranno sempre!

Mi si dirà che vedo troppo nero, ma quando leggo che mentre io lavoro e pago tutte le tasse fino all'ultimo euro, e mi dico anche che è giusto così, da qualche parte nel mio stesso Paese gentaglia come Ricuccidalemalettaberlusconigeronzifioranifassinofazioconsortemontezemolobazolitronchetticoppolalivolsicasinicaltagirone ecc...ecc...cinguetta amorevolmente scambiandosi favori e servigi manovrando i NOSTRI SOLDI,

dove trovo la speranza che qualcosa cambi e che il vento giri anche dalla parte della gente onesta?

Cristina M. Commentatore certificato 18.06.07 14:10| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

Beppe, magari si attivasse il federalismo fiscale! Invece questo carrozzone permette di fare numeri di equilibrio precario dove nel fondo senza rete cadono i soldi di quelli che pagano le tasse.
E chi può biasimare un uomo che decide di evadere quando lo stato gli chiede più della metà del suo fatturato in tasse?
Sai perfettamente che se la lombardia, il piemonte, la liguria, l'emilia romagna e il veneto non dovessero pagare le tasse per la parte inferiore dello stivale, sarebbero la zona più produttiva del pianeta. Forse ce lo dimentichiamo ma il nord italia potrebbe fare nazione da sè.
E anche il sud italia, se si ripulisse dalle mafie.
Ma questo è un altro discorso. Buona giornata


L'origine di tutto è nell'unità d'italia.

Il 22 agosto al massone Bastogi fu concesso l’appalto per la costruzione delle ferrovie nel sud dell’Italia, per cui fu costituita la società delle Strade Ferrate Meridionali. Nel consiglio d'amministrazione della società facevano parte ben 14 deputati piemontesi, che erano stati anche ricompensati con 675.000 lire per il loro “interessamento”. Vice presidente della società fu nominato Bettino Ricasoli. Lo Stato accordò un sussidio a Bastogi di 20 milioni di lire e lo sfruttamento per 90 anni dei 1.365 chilometri di ferrovia. Tra i finanziatori vi erano la Cassa del Commercio di Torino, i fratelli ebrei massoni Isaac e Emile Pereire di Parigi, e la società di Credito mobiliare spagnolo (di cui Nino Bixio era consigliere di amministrazione). Tra i vari possessori delle azioni della società figuravano molti massoni, tra cui il fratello di Cavour, il marchese Gustavo, il Nigra, il Tecchio, il Bomprini, il Denina, il Beltrami.

Rivolta Meridionale Commentatore in marcia al V2day 17.06.07 20:28| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento
Discussione

(ANSA) - ROMA, 17 GIU - Le imprese italiane non si accontentano piu' dei confini nazionali. E sempre piu' spesso guardano all'estero. I dati non lasciano adito a dubbi: un'impresa su tre, nell'industria, cerca fortuna e profitto all'estero. Secondo un'indagine di Unioncamere, nel 2006 le imprese industriali esportatrici hanno sfiorato quota 100.000, attestandosi a 98.5000, cioe' 5.000 unita' in piu' rispetto all'anno precedente.

---------------------------------------------------------

Sarà forse perché all'estero sono più simpatici ????

g i u s e p p e c a m p a Commentatore certificato 17.06.07 19:21| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento
Discussione

La verita e che gli italiani non sono ami esistiti, ed e inutile perdersi in altre discussioni, esistono veneti, lombardi, toscani, sardi ecc. ecc., tutti con una propria forma mentale, una propria cultura, un proprio territorio e una propria situazione economica.
Noi non siamo la Francia, noi siamo piu simile alla germania con tutte le sue differenze interne che giustificano lo stato federale.
E impossibile per uno stato unitario adottare un provedimento economico che possa andare bene per l'economia struttutrato su piccole industrie come e quella del nord est, o per le grandi industrie del nord ovest, o per la situazione critica del sud.
Tornare agli stati preunitari e anacronistico, specie pensando ai giganti come india cina o usa, pero e questo il rischio che si corre.
E ora di cambiare, lo stato unitario ha fallito, l'assistenzialismo bieco ha svilito il sud, ha frustrato il nord creando tutte le condizoni per la frantumazione del paese.
Bisogna uscire dal castelli costruiti nell'aria e pragmaticamente prendere atto della realta e plasmare su questa un nuovo stato.
Certo e che pero tutto questo non possiamo aspettarcelo da quei quattro mangiamerda dei nostri politici, come dice Beppe
RESET..............RESET...............RESET.............RESET.......RESET..........RESET.........
RESET..............RESET...............RESET.............RESET.......RESET..........RESET.........
RESET..............RESET...............RESET.............RESET.......RESET..........RESET.........
RESET..............RESET...............RESET.............RESET.......RESET..........RESET.........
RESET..............RESET...............RESET.............RESET.......RESET..........RESET.........
RESET..............RESET...............RESET.............RESET.......RESET..........RESET.........
RESET..............RESET...............RESET.............RESET.......RESET..........RESET.........
RESET..............RESET...............RESET.............RESET.......RESET..........

Super Moni 17.06.07 18:12| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

Berlusconi è l'uomo della mafia. E' un palermitano che parla meneghino, un palermitano nato nella terra sbagliata e mandato su apposta per fregare il Nord. La Fininvest è nata da Cosa Nostra. C'è qualche differenza fra noi e Berlusconi: lui purtroppo è un mafioso. Il problema è che al Nord la gente è ancora divisa tra chi sa che Berlusconi è un mafioso e chi non lo sa ancora. Ma il Nord lo caccerà via, di Berlusconi non ce ne fotte niente. Ci risponda: da dove vengono i suoi soldi? Dalle finanziarie della mafia? Ci sono centomila giovani del Nord che sono morti a causa della droga. A me personalmente Berlusconi ha detto che i soldi gli erano venuti dalla Banca Rasini, fondata da un certo Giuseppe Azzaretto, di Palermo, che poi è riuscito a tenersi tutta la baracca.
Le sue televisioni sono contro la Costituzione. Bisogna portargliele via. Ci troviamo in una situazione di incostituzionalità gravissima, da Sudamerica. Un uomo ha ottenuto dallo Stato la concessione delle frequenze tv per condizionare la gente e orientarla al voto. Non accade in nessuna parte del mondo. E' ora di mettere fine a questa vergogna. Berlusconi, come presidente del Consiglio, è stato un dramma.
Quando è in ballo la democrazia, a qualcuno potrebbe anche venire in mente di fargli saltare i tralicci dei ripetitori. Perché lui con le televisioni fa il lavaggio del cervello alla gente, col solito imbroglio del venditore di fustini del detersivo

Umberto Bossi.

p.s. A quanto ammonta il prezzo dei vostri capi, cari leghisti? non fatevi migliori degli altri che non lo siete! Padania libera, Roma ladrona, Roma pappona, la Lega ce l'ha duro, noi lavoriamo, noi produciamo, i meridionali di qua, i meridionali di là.... ma scè pigghiatvl a 'ngul, va; st prìs chìn di rummat

il Protos 17.06.07 17:42| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

LIGURIA.

ULTIMISSIME NOTIZIE!

UN NON MEGLIO DICHIARATO E QUALIFICATO "GIUSTIZIERE FORZANOVISTA" ESALTA LE PIU' ALTE ESPRESSIONI DELLA CONVIVENZA CIVILE COME FONDAMENTO DELLA PIU' ALTA E VIVA ESPRRESSIONE DI DEMOCRAZIA, DELLA DIVERSITA' DI COLORE DELLA PELLE, DI RELIGIONE, DI CULTURA, DI COLORO I QUALI OGGI SONO MENO FORTUNATI DI NOI E CHE A MIGLIAI ONESTAMENTE LAVORANO E "FATICANO" IN TUTTA LA LIGURIA. DA OGGI, CON VIVO PENTIMENTO, TALE "GIUSTIZIERE FORZANOVISTA" LI CHIAMERA' AMOREVOLMENTE "FRATELLI".
Angelo Renda

Angelo R. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 17.06.07 16:16| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

Grande Grillo

finalmente 2 chianche in testa al fanatismo provinciale.

In un'Italia di FINTI IMPRENDITORI e dove l'Industria si regge in piedi solo con l'assistenzialismo va smitizzata la frottola della produzione e della produttività di 'sta minchia... e specialmente la pretesa nazionalità provinciale INVENTATA ad arte dalla mafia localista.

In un'EUROPA che prima o poi... riuscirà a LIBERARSI del cavallo di TROJA americano il federalismo assumerà significato SENSATO solo su base nazionale e tutti i provincialismi andranno a farsi FOTTERE con tutte le Padanie Inventate ad arte delle mafie Locali (servi inclusi).

I federalisti, gli indipendentisti, i padani, i minorati linguistici... TUTTI predicatori che RAZZOLANO MALE.

Esempio eloquiente i sostenitori della "Padanìa" che nella loro breve esistenza non hanno perso tempo a insozzare tutto ciò che toccano con le loro zampacce sporche.

Corrotti, mantenuti, NEPOTISTI, alleati da sempre della parte più SPORCA del potere mafioso (anche quando non sembrava...).

Federalizzate sto Kazzo.


Caro Beppe non e' vero che l'evasione fiscale e' a Nord, questa e' solo propaganda. Esistono stime attendibili dell'evasione, disponibili sul sito dell'Agenzia delle Entrale che raccontano tutta un'altra storia. Raramente vengono anche riassunte sui giornali, per esempio su Repubblica Affari e Finanza del 2 giugno 1997 puoi leggere:

tasse evase su redditi privati:

Nord 37.6% popolazione, 49.686 miliardi di lire
Centro 31.2% popolazione, 47.962 miliardi
Sud 31.2% popolazione, 58.612 miliardi

(Il Centro va dall'Emilia Romagna al Molise)

La Lombardia evade solo il 13% dei redditi privati, come nei paesi piu' virtuosi del mondo, le grandi regioni del Nord 20-25% come in Europa, tenendo conto della parte statale dell'economia, dove non si evade (stipendi dipendenti statali).

Al Sud i redditi sono inferiori (ma anche le tasse, che sono progressive!) ma evadono cosi' tanto (~65%) che i soldi sottratti alle tasse sono superiori, anche con meno popolazione!

Le frazioni di redditi privati evasi sono (stime 1997, attendibili, pubblicate da Repubblica):

1 Val D'Aosta 40.6%
2 Piemonte 19.1%
3 Liguria 28.3%
4 Lombardia 13.1%
5 Trentino-Alto Adige 22.9%
6 Veneto 24.1%
7 Friuli-Venezia Giulia 23.3%
8 Emilia-Romagna 20.1%
9 Toscana 34.0%
10 Umbria 29.8%
11 Marche 35.2%
12 Lazio 27.5%
13 Sardegna 57.2%
14 Abruzzo 43.5%
15 Molise 62.4%
16 Campania 64.2%
17 Puglia 54.4%
18 Basilicata 83.2%
19 Calabria 70.8%
20 Sicilia 54.4%

Alberto L. Commentatore certificato 26.06.07 17:48| 
 
  • Currently 4.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ma basta con nord , centro , sud , i ladri parassiti sono da tutte le parti , bisogna solo andarli a scovare, ed una volta presi vanno ridotti in povertà loro e le loro famiglie messe al minimo della pensione ,(perchè noi siamo buoni) mica come loro che quando vanno in giro ad ostentare le loro ricchezze esentasse , parcheggiando le loro ferrari sulle strade che gli pagano i poveri dipendenti o ad attraccare le loro mega barche in porti che si fanno sempre con i soldi dei poveri scemi che pagano le tasse, poi ti vengono a dire che in Italia i poveri imprenditori pagano troppe tasse ma quando vai a vedere quali sono i maggiori contibuenti il 99 % sono dipendenti .... chissà come mai!!!

Mario Serpico 17.06.07 23:37| 
 
  • Currently 4.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

Se il nord vuole il federalismo fiscale, lo avrà e ciò a prescindere da ciò che grillo o i cittadini del sud o del centro potranno dire o fare. Del resto non potrebbe che essere così, dato che il nord "è il motore" di quest'italietta, povera e corrotta. Noi non siamo capaci, perchè sopraffatti da un senso d'impotenza e di sottomissione secolare, a contrastare questo modo di operare nei nostri confronti e ci resta soltanto di prendere la nostra valigia e andare altrove a trovare fortuna. Beh sarà così se il federalismo fiscale verrà applicato. E' così che vedo la mia bella Sicilia: spopolata, sporca, in MANO ALLA MAFIA e ai "pubblici funzionari"... Cosa fare? Lottare? Chi non vive al sud non può capire. Non ci sono margini di legalità, a parte qualche eccezione; la legalità non è la regola, bensì l'eccezione! Aiutateci: noi cittadini onesti, siamo nelle mani di Cuffaro, Scapagnini... e di altra "gente onesta" a livello locale. Una rivoluzione ecco cosa ci serve!

valentina costa 17.06.07 13:36| 
 
  • Currently 4.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non scherziamo per favore sulle questioni che riguardano le differenze tra nord e sud perche le differenze sono principalmente culturali: In Sicilia, Campania, Calabria, Basilicata, Puglia esiste una cosa che trasforma lo stato ... LA MAFIA.
Possiamo far finta che nn esista?

Non dimenticate che la MAFIA NON E' una organizzazione, ma una CORRENTE DI PENSIERO!
Ragion per cui esistono grosse differenze su i presidenti di regione decidono di spendere il denaro dei cittadini. T aspetteresti forse che Formigoni e Cuffaro li spendano allo stesso modo?
Formigoni deve finanziare la sua corte fatta da imprenditori di serie B che lasciano alla gente qualche contrattino CoCCodE' ma alla corte di cuffaro c'e' una tra le piu' potenti Aziende del mondo (Cosa Nostra & AFFILIATI).

NON SONO 2 COSE PARAGONABILI.

Per risanare il Sud c'e' un solo modo : Estirpare la borghesia mafiosa.

jano crimi 17.06.07 02:27| 
 
  • Currently 4.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento
Discussione

w il federalismo. IO NON VOGLIO ESSERE DELLA STESSA NAZIONALITA DI QUESTI (FONTE REPUBBLICA):
Scoperti versamenti per 8 mila pazienti deceduti per un costo di 5 milioni
L´ultimo spreco della sanità
assistenza pagata anche ai morti
Salvo Palazzolo
Scandalo a Trapani, scattano controlli in tutta l´Isola

Nella sanità siciliana anche i morti continuano ad avere un medico, tanti farmaci e persino controlli periodici. In provincia di Trapani, l´assistenza di 7.628 pazienti deceduti dal 1986 è costata 5 milioni di euro. Tanto l´azienda sanitaria ha pagato a 350 medici. Le indagini della Guardia di finanza dicono che è solo la punta di un iceberg. Soprattutto perché le anagrafi delle Ausl, da Trapani a Ragusa, continuano ad essere scollegate dai computer dei Comuni e del Fisco, gli unici aggiornati. Ogni azienda si organizza a modo proprio. Una norma concede al massimo un anno di ritardo per sistemare gli elenchi e cancellare deceduti e trasferiti. L´Ausl 6 di Palermo dichiara di rivedere le liste trimestralmente. L´azienda 8 di Siracusa ha appena completato gli aggiornamenti del 2006. Ma altre Ausl hanno un arretrato ben più pesante. Risultato, oggi sono gli stessi medici di base a protestare: «Siamo noi i primi danneggiati da questa situazione di caos - dice Saverio La Bruzzo, vice presidente della Fimmg - il medico può anche comunicare la morte del paziente, ma spesso i servizi amministrativi dell´Ausl non cancellano. E i Comuni trasmettono gli aggiornamenti con ritardo».

FILIPPO AIEIE 22.06.07 23:06| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Ma no, ancora con la storia dello sfruttamento operaio e della casta imprenditoriale che si arricchisce e non paga le tasse?
Ma non funziona cosi', non e' questo il nocciolo della questione.
E' ovvio che l'operaio sia operaio e il padrone se la passi meglio, e' il normale ordine delle cose.
Il problema e' che l'imprenditore e' tartassato, l'operaio di conseguenza malpagato, il tutto in un contesto che vede i prezzi alle stelle dei beni di consumo, delle materie prime e nessuna risposta da parte dello Stato.
Il vero nemico sono i nostri politici, vero e proprio pozzo senza fondo del nostro malandato paese.
Stipendi milionari, eserciti di vassalli e portaborse, orde di inutili deputatini da quattro soldi alla soglia dell'analfabetismo, 580000 auto blu (cinquecentottantamila!!!) da mantenere con le nostre tasche.
E con chi ce la prendiamo?
Con gli imprenditori?
Gli industriali sfruttatori?
Questo sono pensieri medioevali, senza contare il fatto che l'industriale, se si rompe le balle, chiude baracca e burattini e manda tutti a cagare, da Prodi all'ultimo operaio in catena di montaggio.
Non glielo ordina mica il dottore di tenere aperta la "fabrichétta" per sentirsi preso per il culo da uno stato infame ed ingordo e rimproverato di sfruttamento dai propri operai.
Occhio a tirare la corda che chi ci rimette sono sempre i poveracci.
La gente che se la passa bene ci mette due minuti a smontare l'impalcatura e a fare ciao ciao con la manina.
Ci sarebbe un po di spazio per l'imprenditoria cinese, fatta di datori di lavoro illuminati, che hanno a cuore la salute dei propri lavoratori e applicano alla lettera le disposizioni dello statuto dei lavoratori.
Poi sicuramente staremo tutti meglio.

Ted Marciano 22.06.07 12:50| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Vorrei parlare degli studi di settore: la GRANDE VERGOGNA ITALIANA, purtroppo il discorso è un po' lungo, metto il link di uno dei siti dove l' ho pubblicato, sperando siano in tanti a leggere e capire...
http://www.vespaforever.net/Studi-di-settore.htm
Qualcuno ricorderà la famigerata "Minimum Tax" che, costringendo i lavoratori autonomi a dichiarare un reddito minimo, al di là che lo si fosse raggiunto o meno, portò alla chiusura di migliaia e migliaia di piccole attività, evidentemente in regola. ***venne subito rimpiazzata dagli "studi di settore", con i quali qualcuno decideva quanto per ogni settore (gruppi di attività anche completamente diverse una dall' altra) è il giro d' affari minimo, calcolato prevalentemente basandosi sull' ammontare degli acquisti, dimenticando che esistono i fondi di magazzino, gli acquisti sbagliati e tantissimi altri fattori, ma soprattutto dimenticando che ognuno deve essere libero di essere più o meno abile, furbo, capace, avere il bacino d' utenza che si ritrova, e non ultimo essere anche libero di decidere se schiantarsi la schiena giorno e notte sette giorni su sette senza tutti i privilegi riservati solo ai dipendenti, oppure accontentarsi di lavorare meno, e guadagnare meno.

Fin' ora abbiamo quasi tutti ceduto a questo ricatto, anche in questo caso in molti hanno chiuso con amarezza la propria attività, altri sono rimasti disoccupati, altri ancora sono "spariti" nel sommerso, ma la maggioranza ha sborsato allo stato soldi non dovuti, magari facendo mutui o chiedendo prestiti.

Secondo il mio personale e

Gianluca Mari 21.06.07 11:14| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

L' ITALIA NN FUNZIONA, PERCHE' NN FUNZIONANO GLI ITALIANI. CHE PERO' SI LAMENTANO DA SEMPRE, MA NON CAMBIANO MAI PERCHE'GLI VA BENE COSI'. SALUTI

Francesco Manfredi 18.06.07 17:56| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

ma fosse fosse, per caso che hanno preso i soldi anche allo stato pontificio??? e il non expedit dipese da una questione fiscale??? comunque si studia alle elementari che il regno del Piemonte aveva il debito publico alle stelle e sanò la situazione dopo l'unità d'Italia "essendo uno stato più grande".

Giovanni Ruggiero Commentatore certificato 18.06.07 13:49| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Beppe, scusa, ma un bel "ecchissenefrega", quando lo diciamo? L'Italia NON è UN paese, non ne ha la fisionomia ideologica e culturale, le regole NON vengono applicate nello stesso modo, non vi sono le stesse prospettive di vita. Quindi perchè torturarsi con una unione che non ha MAI avuto senso, nata sull'onda di un sentimento che oggi non esiste +? Sono di Bologna, ho un'attività sovratassata come tanti altri piccoli imprenditori, lavoro circa 11 ore al giorno ed ho un regime di vita ridicolo. E sinceramente a questo punto, guardo in faccia alla realtà e dico: se il sud affonda non me ne frega niente, perchè non intendo affondare con lui. A Bologna di meridionali è pieno, e chi ha voglia e numeri, riesce a farsi spazio, con fatica, com'è giusto che sia. Chi vuole lavorare è benvenuto. Dov'è il problema se il sud si spopola o va in malora? Siamo ancora al moralismo? Io quando faccio la dichiarazione dei redditi, di morale ne vedo solo una: pago troppo e NON colpa mia. Poi ci si chiede perchè si evade? Perchè non si vede il risultato del prelievo fiscale, ecco il perchè. Perchè pago tasse e non ne posso godere.
Il sud è il problema del paese da sempre, ma quando un arto è in cancrena, va tagliato o uccide tutto il corpo.
Diamo il sud in mano agli immigrati, diamogli le case o facciamone altre, diamogli agevolazioni e disincentivazioni: invece che sovrapopolare il nord di stranieri, incentiviamoli a restare al sud. Prodi sostiene che gli stranieri saranno la fonte di ricchezza del nostro paese per il domani? Bene, perchè allora sono tutti dove c'è già ricchezza? Devono rimanere in Sicilia, Calabria e Puglia, diamogli le case AGGRATIS e incentivi per aprire attività. Quando un mafioso si troverà a chiedere il pizzo a uno + incazzato di lui, la smetterà. Perchè lo straniero ha voglia di emergere, e non si piega così facilmente come noi che siamo stanchi e tarTASSATI. Loro credono e hanno ancora forza. Noi no, abbiamo solo magoni.

Samuele Q. 18.06.07 12:54| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Beppe,

hai ragione. La questione del Fedralismo Fiscale è il vero detonatore di questo Stato di ladri. Ogni Regione, ogni Provincia (per quanto inutile), ogni Comune deve poter gestire i soldi che incamera. Una parte dovrà giustamente essere conferita allo Stato Centrale - diciamo un terzo - per le politiche nazionali e di compensazione. Il resto deve restare sul territorio. Solo così i cittadini potranno contare su servizi rispondenti a quanto pagato e saranno in grado di controllare come vengono spesi i loro soldi. Alla lunga il peso delle tasse calerà.
I politici locali saranno molto più potenti, ma anche molto più controllabili e controllati. risponderanno "in prima persona" direttamente al loro bacino elettorale e non potranno scaricare le loro mancanze su Roma.
Anche il Sud potrà avere vantaggi da questo sistema a patto che i cittadini capiscano che non è più un affare scambiare il voto con una promessa di impiego statale o con una pensione di invalidità. Che forse la Calabria ha troppi Forestali. Che forse la Sicilia ha troppi politici. Che forse "l'emergenza rifiuti" in Campania (ma quale emergenza! è un problema che c'è da più di tredici anni!) per la classe politico-camorristica è un lucroso affare sulla salute (e sulle tasche) dei cittadini e che se al posto di prendersela con Bertolaso portassero la monnezza in Comune, Provincia e Regione nonché a casa dei vari Commissari e sub-Commissari ladroni sarebbe meglio. Finché sono soldi "assistenziali" a nessuno importa. Quando sono soldi tuoi interessa eccome. Pure al Sud la stragrande maggioranza della gente lavora onestamente ed è scontenta di come sono spesi i suoi soldi.

Giaco Grifoni 18.06.07 10:30| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

caro Beppe,
la vera lotta di classe non è , come si vorrebbe, tra il proletario dipendente sfruttato e la borghesia nordista sfruttatrice fatta da evasori ignoranti insensibili.
La vera lotta di classe è tra la classe burocratico-parassitaria ed la classe dei lavoratori autonomi.
Tu sai quanto sia duro lavorare per tredici-quattordici ore al giorno e poi dare il 50-60% delle tue entrate ad uno stato inetto ed inefficiente che manda i suoi cittadini in pensione a 50 anni, che permette a magistrati miliardari di chiudere il tribunale per 45 giorni di estate, che permette ai dirigenti RAI di mantenere lo stipendio anche quando sono licenziati, etc...
tu sei intelligente hai capito tutto, non è che da qualche tempo ti sei messo in testa di andare a Montecitorio con la tessera di qualche partito così dobbiamo mantenere anche te?

sandro maselli 18.06.07 09:55| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

E' semplicistico parlare di Sud assistito.
Io sono un professinoista che lavora e paga le tasse nel Sud (puglia) da quasi venti anni (ne ho 40).
Non ho mai ricevuto sovvenzioni dallo stato e quando è nata la mia bambina non ho beneficiato di quel contributo di mille euro, perché nel 2004 avevo dichiarato più di cinquantamila euro.
Vi assicuro che lavorare in una economia poco sviluppata è molto più difficile che nel ricco Nord.
Faccio parte di una generazione che a causa della mancanza di lavoro, alla fine si è laureata. Siamo tanti, anche se parecchi sono dovuti emigrare nel comodo e ricco Nord.
Io personalmente la mia battaglia la combatto qui, perché siamo noi che riscatteremo l'immagine di quel Sud sempre assistito che mi fa tanto inc....re.
Il federalismo fiscale è il benvenuto, sapremo cavarcela da soli.

federico R. Commentatore certificato 18.06.07 09:51| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

E così al NORD evadiamo... Bene questa mi è nuova!!
Già presi per il c..o perchè lavoriamo come muli,
non riusciamo ad arrivare a fine mese, e vieni a dire che noi del nord evadiamo?
Perchè non vieni a dirlo qui in Friuli??

Alessandro Fornasier 8:34

ma hai scoperto l'acqua calda???!!
MA COMPLIMENTONI!!
ma chi credi che sia ad evadere???
il lavoratore dipendente o lo statale????
è ovvio che sono altre categorie a farlo e lo faranno dove si guadagna, quindi SI, qui al NORD!
è scontato....
del resto da una parte paghiamo le tasse del sud, dall'altra l'evasione dei ricconi (si perchè non credere che tutto ciò che il riccone evade poi non abbia conseguenza su OGNI ALTRO SINGOLO LAVORATORE ONESTO CHE PAGA LE TASSE, paghi anche tu l'evasione del coglione di turno!!)
è ovvio che ormai l'italiano ONESTO non ce la fa più....l'ITALIANO ONESTO, non l'ITALIANO DEL NORD!!!!c'è una ENORME DIFFERENZA!l'onestà non sta nè da na parte nè dall'altra!

Manuela M. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 18.06.07 09:31| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

la domanda di fondo è

perchè il Nord dovrenne pagare le tasse per mantenre il Sud è il centro?

se è il Nord a evadere perchè la Lega vuole il federalismo fiscale a tutti i costo?

forse perchè:

# I dipendenti della regione Siciliana vanno in pensione con 20 (donne) o 25 anni di lavoro col 105% dello stipendio dell' ultimo mese di lavoro a differenza dei dipendenti privati che vanno in pensione con 35 anni di lavoro e il 70% della media dello stipendio degli ultimi 5 anni
# La ricostruzione, tuttora incompleta, dell'Irpinia a seguito del terremoto del 1980 è costata più di 60mila miliardi di vecchie lire cioè il DOPPIO del costo di tutto il progetto e realizzazione dello sbarco sulla Luna
# I membri eletti della assemblea regionale siciliana sono parificati per costituzione ai deputati nazionali con uguali stipendi, pensioni e PRIVILEGI, UNICI tra le assemblee regionali a a DOVERE essere chiamati "onorevoli"
# Nel 2006 il 70% di tuttto il disavanzo del servizio sanitario "nazionale" è stato causato da sole tre regioni; Lazio, Campania e Sicilia, regioni nelle quali però NON SI PAGANO i ticket sanitari
# Alcune regioni del Norditalia coprono coi loro contributi previdenziali il 90-100% della loro spesa pensionistica mentre nel Sud la media della copertura è del 30-40%
# La Lombardia pur avendo DA SOLA IL 50% DEL TRAFFICO FERROVIARIO "NAZIONALE" non è interessata dall'apertura di tratte della TAV (Treno ad alta velocità)
# Il numero di veicoli circolanti per Km di strada in Lombardia è il TRIPLO rispetto alla Campania
# Nel periodo dei rinnovi contrattuali dei dipendenti pubblici si hanno degli "strani" picchi di inflazione grazie ai quali gli statali spuntano incrementi salariali più elevati
# A parità di mansione, un dipendente pubblico guadagna il 37% in più di un dipendente privato...
# ...e che gli statali vanno in pensione col 100% dello stipendio ed i privati col 70%...

da
www.fottilitalia.com

Resoli Giuseppe 18.06.07 09:19| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

ALLORA... SIETE D'ACCORDO CON ME? SIAMO UNA REPUBBLICA DE STRONZI! tutti stronzi.. io per primo!

Pippo P. Commentatore certificato 17.06.07 23:42| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Ritorno a dire che siccome a pagare le tasse sono solo i dipendenti , bisogna raddoppiare lo stipendio a loro , facendo detrarre il doppio di quello che gli danno ai datori di lavoro ( tanto le tasse non le pagano lo stesso inventando mille trucchi per chiudere i bilanci a zero) così anche se i dipendenti pagheranno più tasse avranno comunque qualche euro in più da spendere e i datori di lavoro saranno incentivati ad aumentargli lo stipendio. Se consideriamo che sulle entrate dello stato la voce IRES incide appena per il 6,7% anche se non le pagano più , ma danno il doppio dello stipendio ai dipendenti , lo Stato ci straguadagna e finalmente le famiglie più povere forse riusciranno ad arrivare a fine mese.

Marco Aita 17.06.07 23:21| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento
Discussione

IO NO DI CERTO CARO BEPPE!!! COME DISSE IL GRANDE MASSIMO TROISI ... " A NOI CI CHIAMIANO IL MEZZOGIORNO D'ITALIA PERCHE' GLI IMPRENDITORI DEL NORD SCENDONO AL SUD, MANGIANO E POI SE NE RITORNANO AL NORD!!!" ... E ORA DI DIRE BASTA A QUESTE RAZZIE ED E' ORA DI DIRE ANCHE LA NOSTRA!!! FACCIAMOCI VALERE ... SE VOGLIONO IL FEDERALISMO FISCALE ALLORA DOBBIAMO VOLERE IL RITORNO DEL REGNO DELLE DUE SICILIE!!! ALMENO A QUEI TEMPI ERAVAMO POTENTI E RICCHI!!! SGRUNT!!! >____<

GIUSEPPE VOLLONO 17.06.07 17:47

*************************************************

Accadesse domani quello che scrivi, ti vorrei conoscere e pagare una cena di pesce (se non ti piace il pesce, di carne!!!!)
Quello che dici puo' essere vero, ma ricorda che i benefici vanno solo ai potenti di Nord e Sud, mai a noi persone normali ed oneste.
Se anche il Sud ritrovasse la sua indipendenza dal centralismo romano, diventerebbe una potenza.
E, finalmente, Nord e Sud la smetterebbero di rompersi i coglioni con inutile odio.

Nuovo Mondo (blackwolf) Commentatore certificato 17.06.07 23:20| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe, io non discuto il fatto che ci sono regioni che sono svantaggiate e che avrebbero più bisogno di aiuti per partire o ri-partire. Ma a cosa sono serviti anni e anni di contributi? A chi sono andati tutti i soldi? DI CERTO NON AI CITTADINI! Anche molti dei miei amici che sono del sud e che sono venuti a lavorare al nord mi dicono che loro sono contenti che non vengano più mandati i soldi dei contributi statali: non fanno altro che alimentare la mafia, politici corrotti e gli interessi di grossi imprenditori senza scrupoli. Per questo dobbiamo tagliare! La regola per i politici delle regioni dovrebbe essere: i fondi sono questi, o li gestisci bene oppure se ti fai scappare i soldi e li butti via a vanvera..vai a casa a rompere le b..e a qualcun altro!!Basta con l'assistenzialismo..così non si fa altro che alimentare la macchina mangiasoldi della mafia e della corruzione!

Elia Frigo 17.06.07 21:35| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento


La statistica di fine anno 1861, fatta dagli occupanti piemontesi, indicò che nel solo secondo semestre vi erano stati 733 fucilati, 1.093 uccisi in combattimento e 4.096 fra arrestati e costituiti. Le cifre, tuttavia, furono molto al disotto del vero, in quanto non erano indicati quelli della zona della Capitanata, di Caserta, Molise e Benevento, dove comandava il notissimo assassino Pinelli. Al Senato di Torino, il ministro della guerra Della Rovere, dichiarò che 80.000 uomini dell'ex armata napoletana, imprigionati in varie località della penisola, avevano rifiutato di servire sotto le bandiere piemontesi. Vi erano stati migliaia di profughi, centinaia i paesi saccheggiati, decine quelli distrutti. Dovunque erano diffuse la paura, l’odio e la sete di vendetta. L’economia agricola impoverita, quasi tutte le fabbriche erano state chiuse e il commercio si era inaridito in intere province. La fame e la miseria erano diventate un fatto comune tra la maggior parte della popolazione.

Il 1° gennaio 1862 in Sicilia insorse Castellammare del Golfo al grido di “fuori i Savoia. Abbasso i pagnottisti. Viva la Repubblica”. Furono uccisi il comandante collaborazionista della guardia nazionale, Francesco Borruso, con la figlia e due ufficiali. Case di traditori unitari vennero arse. Strappati i vessilli sabaudi, spogliati ed espulsi i carabinieri. Le guardie e i soldati accorsi da Calatafimi e da Alcamo furono battuti e messi in fuga dai rivoltosi. Il 3 gennaio arrivarono nel porto la corvetta “Ardita” e due piroscafi che furono accolti a cannonate, ma con lo sbarco dei bersaglieri del generale Quintini i rivoltosi furono costretti alla fuga. I piemontesi fucilarono centinaia di insorti tra cui alcuni preti. A Palermo comparirono sui muri manifesti borbonici e sulla reggia fu messa una bandiera gigliata.

Agli i

Rivolta Meridionale Commentatore in marcia al V2day 17.06.07 20:13| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Perchè si pagano le tasse?

Perchè lo stato deve pagare il debito pubblico.

Con chi abbiamo questo enorme debito pubbblico?

Con chi?

CON CHI?

Con le banche!!!!

Litighiamo fra poveri; il nord, il centro, il sud.
Chi paga chi evade, il federalismo la globalizzazione la delocalizzazione e via discorrendo.

Mai che si parla del problema principale: il ruolo delle banche e della BCE!

E I BANCHIERI SE LA RIDONO ALLA GRANDE........

Armando Hell 17.06.07 19:51| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Forse il mio commento può sembrare un pò da "semplicisti", ma visto che in altri stati esiste non vedo perchè non in Italia:
1)Abbassare leggermente la pressione fiscale ma ATTENZIONE a non copiare gli americani perchè i servizi sociali andrebbero a puttane.
2) Scaricare l'iva di + o - qualunque spesa o acquisto
3)E soprattutto IN GALERA chi evade anche un solo centesimo!!
Perchè a queste condizioni chiunque sarebbe in condizioni di pagare le tasse senza sentirsi derubato.
In ogni caso i servizi pubblici e sociali dovrebbero funzionare alla perfezione e forse anche in questo caso le persone si sentirebbero meno derubate.
Il problema dell'Italia cmq è solo uno: GLI ITALIANI!!!
A scuola meno ore di religione, ginnastica e applicazioni tecniche e più ore di EDUCAZIONE CIVICA.
(il problema è che gli insegnanti non dovrebbero essere Italiani!!!)

Massimiliano Agati 17.06.07 19:45| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento
Discussione

ho sentito parlare l'8 settembre del v-day, perfetto io ci sarò, sono pronto alla rivoluzione, ma nn semplicemente gridando slogan, x quel giorno dobbiamo presentare un programma di base, che dev'essere il fondamento nn solo x nuove leggi ma addirittura x una nuova costituzione, propongo di raccogliere proposte in questo blog e votarle, tu caro beppe col tuo staff, dovrete prendere quelle più votate e saranno la base x questa nuova costituzione, allora dovranno ascoltarci e prendere atto che hanno rotto le p....e, se nn cambieranno loro stessi le regole allora basta nn ci saranno più margini x parlare, il nuovo partito lo costituiamo noi in base alle regole che ci siamo dati, e dovranno andar via x forza..o con la forza..

filippo colonna 17.06.07 19:37| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

cerchiamo anche di scovare chi lavora e non è iscritto in nessun registro di impresa,
chi affitta le case stagionali e non dichiara nulla e chiede di abbassargli l'ici e la tarsu,
chi vende senza autorizzazione qualsiasi tipo merce.
non bisogna sempre pressare chi è iscritto nei registri delle imprese perchè sono noti cerchiamo chi lavora nell'anonimato, cerchiamo i grandi evasori che non si celano nella piccola azienda che si rimbocca le maniche e che quando tira le somme non gli resta neanche per uno stipendio.
le tasse si dovrebbero pagare solo su quello che rimane togliendo anche le spese quotidiane per mantenersi come l'affitto di casa, la spesa giornaliera, il riscaldamento, l'energia elettricca, tutto quanto serve per vivere.
ed in primis tagliare gli stipendi ai politici, eliminare le cariche e le associazioni che pesano sul bilancio dello Stato e non producono, incentivare il volontariato, dere più risorse per le pensioni..........

carme bia 17.06.07 18:49| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

ai cattoimprenditori del nord andava bene Berlusconi che depenalizzando falso in bilancio, e facendo condoni gli permetteva di chiedere l'ssoluzione dai peccati tutte le domeniche, poverini, e dormire un po' meglio la notte!!!!Questo e' il loro federalismo

DELUSA AMAREGGIATA 17.06.07 18:48| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

La verita e che gli italiani non sono ami esistiti, ed e inutile perdersi in altre discussioni, esistono veneti, lombardi, toscani, sardi ecc. ecc., tutti con una propria forma mentale, una propria cultura, un proprio territorio e una propria situazione economica.

statuto speciale 17.06.07 18:22

E' vero ciò che dici, io vivo in Toscana e so che il resto della penisola è diverso, regione per regione, provincia per provincia … e a dire il vero a me piace così, quindi EVVIVA LA DIVERSITA’ … ma qualcosa però potrebbe accomunarci, darci un denominatore e/o senso comune: combattere gli sprechi senza però fare della politica … ognuno vota il suo come gli pare, ma tutti insieme per ridurre gli sprechi, per salvaguardare il sentimento umano, quel resto di cultura millenaria che ci è rimasto …

Ernesto Lorenzini 17.06.07 18:42| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Bossi? Si è vero ha svenduto la lega per 70 mld delle vecchie lire. Perchè? debiti!!!! Villaggi turistici falliti in Croazia, Banca Leganord con un buco di miliardi, la Padania in rosso e lo sputtanamento con Luisa Corna! Indovinate perchè Bossi ha fatto un ictus? piste di coca e figa!!!! Chiedere al sen. Stefani di Vicenza, quello che vuole la base Usa!
Che seri questi leghisti di merda!!!!
Oè lumbard! ciucciate la banania!!!

Boso Bosi

Boso Bosi 17.06.07 17:55| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

LA MAPPA DELL’EVASIONE/ELUSIONE FISCALE IN ITALIA (2003)

ECONOMIA SOMMERSA (Almeno 2.600.000 occupati svolgono un’attività irregolare come lavoratori dipendenti) stima evasione... 200 mld

ECONOMIA CRIMINALE (In almeno 3 Regioni del Sud le organizzazioni criminali controllano l’economia di quei territori) stima evasione... 100 mld

GRANDI IMPRESE (Il 50% delle società di capitali dichiara per più anni redditi negativi o pari a zero) stima evasione... 7 mld

LAVORATORI AUTONOMI E PMI (Mancata emissione di scontrini, ricevute e fatture fiscali)
stima evasione... 4 mld

Totale... 311 mld

(elaborazione CGIA Mestre su fonti varie)

andrea de meo 17.06.07 17:52| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

il nord dovrebbe tener presente che se si controllassero i tir che ogni notte scendono a sud con i semilavorati (?) per tornarsene al nord il giorno dopo con la merce finita di confezionare in nero dagli schiavi del sud ci sarebbe uno sputtanamento tale da far vergognare molti papà e cuccioli della confindustria.
Il nord est fabbrica nei vicini paesi dell' est e mette le etichette made in italy ai prodotti in veneto. E una storia di negri che da sempre divide il mondo in sud e nord ed ora anche in est e ovest.
Quando gli stati del nord america liberarono i negri delle piantagioni del sud lo fecero perché gli servivano gli schiavi per le loro fabbriche.
La regione campania non concede sconti delle FFSS ai pendolari settimanali che dal sud vanno a milano con il treno clandestinamente !
La prossima volta che vado a votare mi porto un pezzo di carta igienica e lo metto dentro la scheda. Se usato o no ci debbo ancora pensare.

brunello trojano 17.06.07 17:42| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sono un assiduo frequentatore del blog, ma devo dire che raramente mi soffermo a leggere i commenti lasciati dagli altri iscritti..
Oggi ho avuto la sfortunata idea di farlo e sono ancora qui seduto sulla sedia a pentirmene...
Sinceramente non ho mai letto tante stronzate messe insieme..quasi da fare invidia a "cronaca vera" o "libero".
Cazzo penso veramente che il 99% delle persone non abbia niente di meglio da fare che scrivere stronzate...
(sinceramente oggi mi sento di far parte di questo gruppo..)
Cmq un solo consiglio voglio dare ai pseudo-fautori di rivoluzioni o di dittature...
Pensate a cose concrete e non a cazzate, cercate di realizzare piccoli gesti...
Quanti utilizzano i mezzi pubblici e pagano sistematicamente il biglietto!?o quanti comprano qualcosa e richiedono sistematicamente lo scontrino!? o per finire, quanti pensano a non gettare carte per strada od a reciclare ogni cosa..
Si lo so sembrano stronzate...ma il mondo si cambia dalle piccole cose e non certo stando seduti a scrivere delle cazzate su un blog...
(infatti penso che sarà la prima o l'ultima volta che mi accingerò a farlo...)
con questo mio messaggio ho solamente lo scopo di smuovere le vostre coscienze per far si che magari possiate ragionare sulle piccole cose e non a pensare a rivoluzioni o che peggio ancora il prodi-berlusconi-d'alema ecc.., ci salvano il culo..perchè tanto quelli si fanno solo i cazzi loro e non certo pensano a risolvere i piccoli problemi del cittadino...
Lo dimostra il fatto che mentre in tv fanno finta di farsi la guerra, poi all'atto pratico hanno tutti lo stesso obiettivo, quello di fare gli interessi ai furbetti del quartierino,in modo tale da poter rimanere attaccati il piu a lungo possibile con il culo alla poltrona e cercare di rimediare di tanto in tanto qualche piccolo "regalo".
Io sono anni che nn voto perchè tanto è solo una perdita di tempo (sicilia docet) e penso a vivere la mia vita e magari a migliore quella di chi mi sta vicino... MB

MR BLONDE 17.06.07 17:23| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Durante la prima giornata del congresso di fondazione del nuovo partito della sinistra tedesca, Oskar "il rosso" ha attaccato duramente il governo di Grande coalizione guidato dal cancelliere Angela Merkel, accusato di dare a suo avviso una politica tutta FILOAMERICANA E ANTISOCIALE. "La maggioranza del parlamento decide sempre contro la maggioranza della popolazione", ha detto Lafontaine, secondo il quale in Germania "serve un rinnovamento democratico del sistema parlamentare per curare la crisi in cui attualmente versa la democrazia e il sistema rappresentativo".

Berlino guarda all'Italia e l'Italia contraccambia. Tra i numerosi ospiti, quello più atteso era Fausto Bertinotti. E l'ex segretario di Rifondazione comunista non ha fatto "sconti" a nessuno, mettendo subito i nodi sul tavolo: "Il rischio grande per la sinistra alternativa è di essere condannata a un ruolo marginale nella politica", ha detto intervenendo a Berlino. "Questo è un grande giorno per tutta la sinistra europea- continua Bertinotti dal palco- ne avevamo un gran bisogno; per la sinistra in Europa è un momento difficile, abbiamo il dovere di guardare in faccia questa difficoltà che è grande".

Secondo il presidente della Camera il rischio che corre la sinistra in Europa è stato "messo in luce dalle elezioni italiane e francesi. C'è la tendenza di riassumere la politica in un grande centro con il primato delle imprese e del mercato - aggiunge - che si propongono di sostituire la politica e di spiegare ai popoli che non c'è una destra e una sinistra".
Bertinotti sottolinea che così facendo "RESTA SOLO LA DESTRA CHE È PERICOLOSA, PERCHÉ PROPONE UN'IDEA CATTIVA DELLA SOCIETÀ e riesce a realizzare l'egemonia costruita sulla paura che le persone hanno di perdere le loro garanzie e le loro sicurezze".

Franko Flinco 17.06.07 17:14| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

un tipico esempio di selezione razziale dei nemici dell'umanità

LA VERITA' SULL'11 SETTEMBRE E L'INVASIONE DELL'AFGHANISTAN

Il giro di affari dei nemici dell'umanità è in Italia almeno doppio del PIL.

Se proviamo a riflettere sulla situazione nel mondo è ancora peggio. Il commercio dell'eroina per esempio vale il 5% del fatturato mondiale, più di 500 miliardi di dollari all'anno. Il 90% dell'eroina proviene dall'Afghanistan.

Nel 2001 i Talebani smisero di coltivare oppio, il mercato dell'eroina crollò di colpo, e nel giro di pochi mesi venne organizzata la messinscena delle torri gemelle e l'invasione dell'Afghanistan. Ora la produzione di oppio è tornata al massimo.

Il petrolio finisce perchè i pozzi si esauriscono, invece le produzioni di oppio proseguono da migliaia di anni e non finiranno mai. E c'è guerra anche in Colombia per la cocaina. Le droghe pesanti sono il più grosso business del mondo da migliaia di anni.

Allora come fare?

INFORMATI SULLE DINAMICHE NONVIOLENTE SCHIETTISTE

INFORMATI SUI METODI DI LAVORO DEI NEMICI DELL'UMANITA'

INFORMATI SUI FESTINI SADOMASO LA SERA DOPO GLI SCONTRI DI PIAZZA, I BOMBARDAMENTI E GLI ATTENTATI

INFORMATI SUI FONDI CARCATERRA - BPM - BANCA ETICA

E poi rifletti a lungo... ed arriva ad una decisione:

COSA SAREBBE SUCCESSO SE I TALEBANI NON AVESSERO SEMINATO OPPIO ANCHE NEL 2002?

CHI SI SAREBBE IMPOSSESSATO DEL MERCATO DELL'EROINA?

IN QUALE REGIONE O IN QUALI REGIONI DEL MONDO AVREBBERO FATTO LA SEMINA?

QUALI ALTRI PRODOTTI ALTERNATIVI SAREBBERO STATI IMESSI SUL MERCATO?

Droghe pesanti

Non cè nulla da dire su questo argomento. Ogni volta che non ti fai una pera o un pippotto versa i soldi in un fondo vincolato bloccato per dieci anni, non a tuo nome, dal quale non puoi prelevare tu e non può prelevare nessuno. Nel giro di dieci anni sei milionario.

.

Giovanna Sorgiva 17.06.07 16:46| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento
Discussione

COME FAI A CAPIRE CHE I PEZZO GROSSI NON SONO DEI VOSTRI...

Son coglioni loro che non ne hanno più messo dei nostri, e comunque per non sbagliare noi su non ne mettiamo più e quindi non abbiamo dubbi

-----------

dovete spiegare ai vostri capi che la muscia è cambiata.... ora che abbiamo le prove del gioco che state giocando, grazie alla Serp,entina, e che state facendo selezione razziale per eliminare tutti quelli che non sono dei vostri, e che vi fa solo piacere ogni guerra perchè vi facilita il lavoro, noi abbiamo fatto già la lista dei vostri e pian pianino le ammazziamo tutti, dei vostri sulla terra non ne rimarrà uno, ok?

non ne rimane uno dei vostri, ve li ammazziamo tutti anche quelli imbastarditi, ok?

dovete cambiare gioco, ok?

MI SPIEGHI COME SONO COMPOSTE LE LISTE?

Certamente, tutti i direttori di giornali di tutto il mondo, tutti i comandanti di polizia di tutto il mondo, tutti i capi di partito, tutti i sindacalisti, tutti i cardinali, vescovi, , tutti i presidenti di grandi aziende,

tutti i pesci grossi di tutto il mondo

non abbiamo pericolo di sbagliare,

tutti i pesci grossi e i loro parenti e i loro figli e i loro nipoti...

Giovanna Sorgiva 17.06.07 16:38| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Ma se il sud è parassita,il nord dovrebbe essere defunto da un pezzo,come si spiega che invece prospera..prospera..prospera,ma!!Sarà forse perchè camorra e mafia,il lavoro sporco lo fanno al sud ,come specchietto per le allodole,o per i gonzi,se preferite,mentre a Roma e al nord lavora in giacca e cravatta,gli avvenimenti degli ultimi 15 anni lo dimostrano ampiamente.Comunque è sempre andata così,fin da quando negli anni 70 la BALENA BIANCA faceva piovere miliardi a palate sul povero nord est,grande serbatoio di voti,la famosa zona bianca in mano alla chiesa,ora che non sanno camminare con le proprie gambe, perchè i soldi non piovono più,incapaci di qualsiasi modernizzazione,perchè assuefatti dalla manna che pioveva da Roma ,accusano quel sud che grazie alla camorra con la quale sono collusi, gli smaltisce a basso costo tutto il sudiciume che fanno ,e sempre a basso costo gli produce la merce che rivenderanno a prezzi maggiorati ,come se fosse fabbricata al nord ,dove ormai le aziende che funzionano davvero sono ridotte al lumicino.Ci sarebbe poi da parlare delle grandi aziende del nord ovest,quelle che nell'arco di 50 anni con lo spauracchio dei licenziamenti,hanno assorbito migliaia di miliardi tirati fuori dalle tasche dei lavoratori,loro si contribuenti,per farli sparire in chissà quali banche,con i bei risultati, che se apriamo un po' gli occhi, tutti riusciamo a vedere!Ci sarebbero molte altre cose da dire,ma purtrppo i caratteri a disposizione ,a volte ti senbrano pochi per quello che vorresti esprimere.Ciò che spiace vedere,sono queste diatribe da condominio,che fanno perdere di vista il vero problema:siamo un popolo mancato,ognuno attaccato alla propria saccoccia,incapaci di una visione d'insieme per il bene comune,in poche parole ci meritiamo quello che ci stanno facendo,non esiste paese civile ,dove la classe dirigente che noi sopportiamo da troppi anni ,potrebbe governare. moreno politici 17 06 07 16:30

moreno politici 17.06.07 16:30| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento
Discussione

dovete spiegare ai vostri capi che la muscia è cambiata.... ora che abbiamo le prove del gioco che state giocando, grazie alla Serp,entina, e che state facendo selezione razziale per eliminare tutti quelli che non sono dei vostri, e che vi fa solo piacere ogni guerra perchè vi facilita il lavoro, noi abbiamo fatto già la lista dei vostri e pian pianino le ammazziamo tutti, dei vostri sulla terra non ne rimarrà uno, ok?

non ne rimane uno dei vostri, ve li ammazziamo tutti anche quelli imbastarditi, ok?

dovete cambiare gioco, ok?

MI SPIEGHI COME SONO COMPOSTE LE LISTE?

Certamente, tutti i direttori di giornali di tutto il mondo, tutti i comandanti di polizia di tutto il mondo, tutti i capi di partito, tutti i sindacalisti, tutti i cardinali, vescovi, , tutti i presidenti di grandi aziende,

tutti i pesci grossi di tutto il mondo

non abbiamo pericolo di sbagliare,

tutti i pesci grossi e i loro parenti e i loro figli e i loro nipoti...

Giovanna Sorgiva 17.06.07 16:26| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

siamo matti??
al sud tutti notoriamente vivono nella piena regolarità ed assolvendo ogni compito od onere che lo stato gli attribuisca, mentre al nord tutti truffano lo stato.. al centro invece sono tutti dei dipendenti modello che fanno funzionare il nostro stato come la norvegia, che questo blog fosse fatto esclusivamente per far si che le cose rimanessero come sono ne avevo il sospetto, ora ne ho la certezza.

La soluzione c'è: che il nord si tenga quello che produce e vada per la sua strada, che al sud facciano quello che vogliono senza nemmeno informare il resto del mondo e si gestiscano la loro "intelligenza" e la loro furbizia, che almeno il 70 percento di tutti i dipendenti dello stato vadano a cavare la terra per decreto da domani, mangino quello che producono invece di quello che produco io.

eric cartman 17.06.07 16:19| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

dovete spiegare ai vostri capi che la muscia è cambiata.... ora che abbiamo le prove del gioco che state giocando, grazie alla Serp,entina, e che state facendo selezione razziale per eliminare tutti quelli che non sono dei vostri, e che vi fa solo piacere ogni guerra perchè vi facilita il lavoro, noi abbiamo fatto già la lista dei vostri e pian pianino le ammazziamo tutti, dei vostri sulla terra non ne rimarrà uno, ok?

non ne rimane uno dei vostri, ve li ammazziamo tutti anche quelli imbastarditi, ok?

dovete cambiare gioco, ok?

FRA L'ALTRO GRILLO DOVRA' SPIEGARE PERCHè SI PUO' SCRIVERE HITLER, SI PUò SCRIVERE BERLUSCONI, SI PUò SCRIVERE PRODI, SI PUò SCRIVERE RATZINGER , SI PUò SCRIVERE, CAZZO, SI PUò SCRIVERE FIGA, SI PUò SCRIVERE MERDA E INVECE NON SI PUò SCRIVERE SCHIETT,I

SOLO DI QUESTA COSA TENETE CONTO CHE GRILLO DOVRà PAGARE MILIONI E MILIONI DI EURO, AVETE CAPITO?
---

ti spieghi meglio che vuoi dire?
--------
CRETINO SIGNIFICA CHE SE VOGLIO TI METTO DENTRO DUECENTO PERSONE DA DUECENTO COMPUTER A COMMENTARTI DENTRO, O CHE SE INVECE PREFERISCI TI TIRO UN COLPO DI BAZOOKA DENTRO LA CASA DI GRILLO

SE CI SONO DEI PROBLEMI CON ME GRILLO LI DEVE SPIEGARE A ME, ALTRIMENTI SE NON SPIEGA CHE PROBLEMAI HA CON ME PAGA CON LA VITA...
Giovanna Sorgiva 17.06.07 15:44

Giovanna Sorgiva 17.06.07 16:17| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

CHE FINE HA FATTO IL PONTE DI MESSINA???????
LE STIAMO PAGANDO LE MULTE?????
CORAGGIO CHE TRA POCO TORNA IL CAVALIERE E SI RICOMINCIA!!!!!

Dario Vismara 17.06.07 16:10| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Beppino...il sistema collassera' e sai perche': io ho 24 anni e non ci penso proprio ad alzarmi ogni mattina come fa mio padre da 30 anni per pagare lo stipendio a Mastella...parlando con i miei coetanei nessuno di loro e' disposto a fare sacrifici inutili per poi non godersi la vita(giustamente). Non avranno piu' soldi per mantenersi perche' nessuno di noi paghera' le tasse...noi vogliamo godercela...non ci fregheranno con il loro motto preferito "il lavoro nobilita l'uomo"...io faro' solo il necessario per vivere tranquillamente...di buttare la mia vita per loro non ci penso proprio.

Antonio Grimaldi 17.06.07 15:07| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Da che mondo e mondo, sappiamo bene che le manovre e manovrine per cambiare, in bene o male, le cose hanno origine altolocata ed anche ben istruita. La gente che vive semplicemente il suo quotidiano, reagisce solamente quando portata all' estremo. Oggi, grazie ad una certa informazione sfuggita al controllo dei potenti, le persone si stanno rendendo conto di essere trattate da stupidi. Rabbia e malconteto unito ad una condizione economica vicino alla poverta', stanno portando le persone a reagire: finalmente!! La mia paura è che molte condizioni limite, porteranno a diverse reazioni. Che, se non avranno una linea comune, si trasformeranno in anarchia e disordine. Nessuno si fidera' piu' di nessuno. A proposito: sono state viste, di recente, persone recuperare cibo dai cassonetti della spazzatura dei supermercati. Sto parlando di supermercati in provincia di COMO, considerata una delle piu' ricche citta' italiane. Vi lascio immaginare le altre. Signori, facciamo in modo che il futuro dipenda da noi e non dagli altri.

rocco fodaro 17.06.07 14:48| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Lo avete visto...
quale miglior esempio della petizione sui costi di ricarica ?

Che grande vittoria... sì, però di Pirro !

Sono usciti i costi di ricarica dalla finestra, mentre dalla porta entravano commossi nuovi servizi obbligatori, anticipi di segreteria, modifiche delle tariffazioni e tutto sotto l'occhione vigilone di Bersanoneliberalizzazione, che nulla ha detto o fatto per scongiurare l'ennesima inculata ai danni del popolo.

Questo non insegna nulla ?
Davvero tutto questo entusiasmo per la petizione del Wi-Max vi fa sentire vivi ?

A me invece resta la curiosità di vedere cosa si inventeranno i saltimbanchi per annullare, di volta in volta, la volontà popolare anche se enormemente e regolarmente espressa.

LE PETIZIONI NON SERVONO AD UN EMERITO CAZZO SE PRIMA NON VENGONO SOSTITUITI COLORO CHE DEVONO METTERE IN PRATICA QUANTO DECISO O PROPOSTO DAI CITTADINI...

"QUELLI" SI FANNO SOLO I CAZZI LORO E DELLA LORO CASTA LO CAPITE O NO ?

Petizioni... pufff... I CALCI NEL CULO SONO LA CURA !

Viva il vaffanculo day... prima si fa e prima si possono cominciare a cambiare seriamente le cose, nel frattempo se non ce la fate a tenerla stretta petizionatevi pure addosso che tanto non date fastidio a nessuno. Auguri.

Fabio La Torre Commentatore certificato 17.06.07 11:50| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Se passa il federalismo l'Italia non c'è più....
Credo tu abbia ragione, però il problema è un altro. Sono gli italiani che non sono mai stati fatti, parafrasando un'affermazione da rimemebranze scolastiche, ai tempi dell'unificazione d'italia con i patriottici Garibaldi, Mazzini e i Savoia che incrementarono il loro territorio mediante l'annessione dei vari staterelli "italici". Lo dico da meridionale, da erede di coloro i quali subirono l'unificazione e non ne ebbero alcun vantaggio ne ai tempi dei savoia ne tanto meno oggi. Pensa, mi sono laureato in economia e commercio a bologna, ho lavorato, sempre a bologna, appena messo piede fuori l'aula e poi ho deciso di cambiare strada per diventare un dottore commercialista. Per far ciò dovevo subire il tirocinio non pagato per tre anni e a 30 anni, con la casa da pagare, è impossibile. Sono tornato a sud, a casa, nella mia beneamata terra. Ho concluso il tirocinio (non pagato). Adesso ho anche dato l'esame (aspetto l'esito e addirittura c'è il rischio d non passare gli scritti) ho 35 anni, non ho ancora realizzato nulla e se mi guardo intorno alla mia beneamata terra farei bene a scappare via da qui, per la desolazione economica e di sottosviluppo che si respira. Per non parlare della mafia locale nonche della mentalità mafiosa che contraddistingue i miei beneamati conterranei. Ma che te lo dico a fare....
Cordialmente

giovanni dimichele 16.06.07 23:48| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Molti nostri parlamentari ricevono dallo stato i soldi per pagare lo stipendio agli assistenti, i cosiddetti portaborse. Qualche tempo fa si e' scoperto che alla Camera solo 54 onorevoli avevano assunto in regola i collaboratori. Bertinotti ha invitato tutti a regolarizzare la situazione contributiva. Solo in 120 hanno ubbidito, nonostante una proroga scaduta tre giorni fa.
Al Senato la situazione e' grossomodo simile.
Se esistesse il Partito Visionario farebbe un esposto contro la direzione dell'Inps per omissione di atti di ufficio in quanto non ha aperto un'inchiesta contro i parlamentari evasori.
Ma come fa un parlamentare di sinistra a tenere un collaboratore in nero pur ricevendo i soldi per pagarlo con i contributi?

laline_estevez 16.06.07 23:36| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Patty Ghera 17.06.07 16:09

E per "salire" al suo livello le consiglio inoltre di farsi fare qualche POM PINO, vedrà che ne troverà giovamento. La sua tensione si placherà e finalmente tornerà a sorridere al mondo. Auguri.

Patty Ghera (patty ghera alias f i o r e v e r d e) Commentatore certificato 17.06.07 16:09

▼ ▼ ▼ ▼ ▼ ▼ ▼ ▼ ▼ ▼ ▼ ▼ ▼ ▼ ▼ ▼

Signora Ghera, La ringrazio di essere "salita"... al livello giusto.

Adesso sono esausto, e già sorrido al mondo...

Grazie per aver placato la tensione.

Lei È una dispensatrice di giovamenti che rendono SUPERFLUI tutti gli altri.

Sono davvero sorpreso e riconoscente.

Ancora grazie :)

Massimo Greco Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 17.06.07 16:21| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 8)
 |
Rispondi al commento

Niente ostensorio, niente diretta tv
Rachele Gonnelli


Relegati sul satellite, come un emiliofede qualsiasi. Senza neanche diritto a una protesta. Oscurati, peggio che nel Venezuela di Chavez. Quasi non esistesse l'Orgoglio Gay né l'orgoglio laico che ha portato a Roma forse mezzo milione di persone. Comunque un terzo di quelle arrivate con le parrocchie a Roma per il Family Day.

La piazza è la stessa: San Giovanni. Ma per la manifestazione contro il ddl del governo sui Dico la copertura televisiva è stata integrale, minuto per minuto. Per il Gay Pride nulla. Eppure era un tripudio di telecamere a riprendere le scenette del "carnevale" omosex. Una parata storica, da archiviare, insomma.

Le riprese dal corteo non sono visibili ai bambini, mica è roba splatter. Mica è un caso di matricidio o di figlicidio, mica è famiglia. Non resta che andare su Rainews, lì le immagini del corteo sono visibili. Solo agli adulti dotati di decoder. Nessuna finestra informativa, niente di niente sulla Rai. Eppure la diretta era stata richiesta, come sottolinea il deputato Giuseppe Giulietti, leader di Articolo21. Niente ostensorio, niente diretta.

In effetti sul primo canale la diretta, ma no, era da Assisi, per il pellegrinaggio di Papa Benedetto XVI. Un gruppetto di "papa-boys" intervistati all'aperto, sul sagrato della Basilica. Per chi non avesse ancora capito in che paese siamo. In che sistema televisivo, tra pacchi e veline, siamo.

Si aspettano i tg. Ma solo il TgTre riserva un servizio d'apertura molto lungo, intersecato da interviste ai manifestanti e ai ministri Pecoraro Scanio, Ferrero e Pollastrini, da una zoomata sulle polemiche per il patrocinio del governo all'iniziativa.

Al Family Day antigovernativo Raidue aveva dedicato un lunghissimo Speciale dalle 16 alle 18, con continui collegamenti in diretta. Su Raiuno invece si iniziava alle 17 ,a seguire l'evento, più dirette e finestre aperte sui canali satellitari, più le radio.

Angelo R. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 17.06.07 00:15| 
 
  • Currently 3.6/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 7)
 |
Rispondi al commento
Discussione

@@@ Patty Ghera
****************

Non ho parole!

Smetti di firmarti con un nome femminile, il tuo è un comportamento sessista, nel senso che denigri con il tuo linguaggio tutte le donne.

manuela bellandi Commentatore certificato 17.06.07 16:30| 
 
  • Currently 3.3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 7)
 |
Rispondi al commento
Discussione

UMBERTO BOSSI condannato in terzo grado per finanziamento illecito.
LA LEGA che prende i soldi dal palazzinaro romano, quello che affitta i palazzi a Montecitorio inveced i di venderli...
CALDEROLI che dice "pentitevi" agli omosessuali...
Questo sarebbe il nord pulito?...?
Mandiamoli TUTTI a casa

piergiorgio sacchettoni 17.06.07 10:23| 
 
  • Currently 3.3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 6)
 |
Rispondi al commento

4) il rispetto è alla base di ogni rapporto, anche di quello virtuale.

Patty Ghera (patty ghera alias f i o r e v e r d e) 17.06.07 16:47
********************************

Questa affermazione scritta da lei e in questo determinato contensto acquista contenuti perfettamente in liena con il suo pensiero politico.

Le consiglierei un'attenta analisi della parola rispetto...

manuela bellandi Commentatore certificato 17.06.07 16:55| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

GIUSTIZIERE FORZANOVISTA 17.06.07 16:08

▼ ▼ ▼ ▼ ▼ ▼ ▼ ▼ ▼ ▼ ▼ ▼ ▼ ▼

Ella È un giornalista degli Giudei Usarai O un addetto alla pulitura degli Sciacquoni di Arcore?

Si disinfetta le mani e la bocca?

Complimenti per la carriera di Usuraio.

Magari la promuoveranno subito e così avrà l'allucinazione di tirarsi fuori dalla COLTRE degli INFERIORI, pur restando infetto endemicamente a livello di progenie e DNA.


Fausto Verignani 17.06.07 15:20

▼ ▼ ▼ ▼ ▼ ▼ ▼ ▼ ▼ ▼ ▼ ▼ ▼ ▼ ▼ ▼

Accolgo l'Appello dei sostenitori dell'INSIPIDITÀ endemica.

D'ora in avanti cercherò di esprimermi in modi consueti alla massa del blog, come d'ovunque, pur tuttavia cercando di salvare il contenuto.

Sig. Verignani

Ella... cerca di vendere, mi consenta, l'idea... che tutti gli ex craxiani e mafiosi militano nelle LORDE schiere dei DS e delle prostitute della margherita.

Debbo contraddirLA.

Se permette, Vorrei farLe notare che fatta eccezione per un re di denari come INTINI, la stragrande maggioranza dei craxiani milita nelle file di forza Italia. Dobbiamo arrivare ai dossier?

Non solo, tutti i carrieristi, pardon... leaders, pannelliani, abortisti... oppsss "interruzionisti anarchici della gravidanza", liberisti del tetracannabinolo indico di pannelliana memoria degli anni 80 e 90 militano in Forza Italia.

I neo democristiani dell'UDC sono o non sono ex democristiani? Certo, molta parte di questi sono anche nella Margherita. Ma puta-caso (oppsss, mi scusi la puta....) tutti quelli che hanno votato per la condanna a morte di moro NON si sono equalmente distribuiti... Ma si sono tuffati, letteralmente, nello schieramento aziendale di Arcore.

Basta?

Signora Ghera, È chiaro a questo punto, che tra lei... ehm essa, ehm ella, ehm Voscenza... ed un qualunque coprolannico dell'attuale governo NON vi È DIFFERENZA ALCUNA.

Parlate la stessa lingua. Proponete gli stessi metodi. Pretendete gli stessi IDENTICI referenti.

Credevo foSTE differenti, ammetto di ESSERMI SBAGLIATO.

Onorevoli (distaminchia) BLOGGHISTI, quando la smetterate di fare POMPINI, AGGRATIS, al MARCIO peggiore delle istituzioni (di-staminchia) democratiche?

Massimo Greco Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 17.06.07 16:04| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe
Sono Marco, un ''ragazzo'' di 37 anni che abita in provincia di MI .
Il problema secondo il mio piccolissimo e modestissimo parere non ' tanto l'evasione , ma una tassazione equa e un adeguato ritorno in servizi per cio' che viene pagato .
Non sono ne un milionario ne un capitano d'industria , ma , un semplice impiegato , o meglio uno di quelli che come dici nel tuo spettacolo verrebbe sicuramente operato ... , io e mia moglie lavoriamo portando a casa in 2 circa 2300 euro quando va bene (parecchio straordinario) 1900 - 2000 quando va male .
Non mi posso lamentare ...
Nel reddito di mia moglie e' compreso un affitto di una casa ereditata di circa 370 euro .
Bene , ieri ha ritirato il 730 e su 4440 euro percepiti e che fanno cumulo per raggiungere i 900 - 1000 euro mensili , ne deve pagare 1868 di tasse , che il caf ha comodamente rateizzato in 3 tranche che le verranno trattenute dallo stipendio dei prossimi mesi ... E quindi nei prossimi mesi secondo questi signori mia moglie dovrebbe percepire circa 50 - 100 euro di stipendio al mese ... Ma come CAZZO .... ????
Ma come veramente cazzo fai a togliere ad una famiglia che ha le nostre entrate 500 euro di tasse in tre mesi (pero' comodamente rateizzate )
MA che andasse a farsi FOTTERE lo stato a questo punto Che si fottessero i NS governanti con i loro stipendi , che non fanno un cazzo si fottesse il prosciuttone lo psiconano , e muoia sansone e tutti i filistei .... VAFFANCULO ...
Ti fanno arrivare all'evasione per disperazione per disservizi per tutto quello che sono (i politici) , un concentrato di cazzate , banalita' idee confuse su tutto ...come hai detto tu una volta di un esimio rappresentante .... ha scopato 1 volta poi ha scoperto che non si guadagnava niente e ha smesso .....
Be io sono stufo , e se dovesse succedere che ci possa essere un crollo ben venga e spero che sotto le macerie rimengano parecchi ''morti''
Marco

Marco Favaro 17.06.07 10:27| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

LETTERA DA UN POVERO ARTIGIANO DEL NORD
Caro Grillo,
ti ci metti pure tu a classificare come delinquente chi lavora?
il mio anno lavorativo consiste in questo:
sveglia alle 7 e inizio alle 8,la sera se va bene alle 7 sono a casa,sabato compreso,
le difficoltà sono molte,
i truffatori
gli insoluti
le contestazioni dei lavori
vietato ammalarsi
le banche
la burocrazia
il commercialista
la finanza
lo stato
le scadenze
l'organizzazione
i fornitori
il magazzino
i dipendenti
lo studio di settore
la delinquenza
ecc. ecc.
se un cliente non paga o vengo truffato lo stato non mi aiuta,anzi mi chiede pure irpef ed iva sulla fattura emessa e non pagata,se poi mi viene la pazzia di rivolgermi ad un avvocato la causa dura 5 anni e alla fine non risolvo nulla,
visto che le truffe non vengono detratte ai fini irpef passano come reddito,
alla fine di tutta questa odissea lo stato interviene e vuole da me quasi il 50% di quello che mi è rimasto,
ma io sono un fesso e un po romantico,quindi pago volentieri per la comunità,
poi la sera arrivo a casa,guardo il tg e leggo il giornale,
appalti truccati
auto blu a gogò
sprechi di denaro pubblico mostruosi
aerei di stato
cene luculliane di partito in ville settecentesche
politici che vanno a bottane e a trans
prodi che dichiara 50 mila euro di reddito
la regione campania che affitta l'attico sulla 5 strada di new york per eventuali week end

dopo tutto questo il romanticismo mi passa e divento un evasore,anzi...un sopravissuto.


emilio marini 17.06.07 10:04| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Mi spiace Beppe, ma stavolta non sono d'accordo.
Hai semplificato un pochino la questione. Io sono lombardo e -per carità, qui è pieno di evasori, non lo metto in dubbio- mi fa veramente inc***are vedere che buona parte delle tasse che vengono pagate da noi servono a mantenere il suditalia, dove la gente più che lavorare negli enti pubblici (...e questo è quasi un ossimoro) non fa... dai comuni, alle sedi provinciali e regionali... e il peggio lo si trova nelle forze armate,dove sottufficiali, ufficiali e truppa INDISTINAMENTE non pensano altro che a riempirsi la pancia!! Dove sta nel loro caso la produttività? Gravano sul bilancio e basta.

A questo punto, sì: viva il federalismo fiscale.

Francesco Sandroni 17.06.07 09:40| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

"Sta arrivando il federalismo fiscale"?!...

Ah sì!... cos'è... un nuovo prodotto?!... e quando scade l'offerta promozionale?

Chip En Sai Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 17.06.07 00:26| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

Ariano Irpino dista più di 120 KM da Napoli. Ariano non conosce la camorra così come gran parte degli irpini, dei sanniti, dei lucani, dei molisani. E' gente mite e pacifica che lascia la macchina parcheggiata con le chiavi vicino al cruscotto e si va a prendere un caffè al bar. Per quale c..o di ragione una cittadina del genere si deve far carico della spazzatuta che non è sua ma di Napoli e dell'hinterland napoletano? Per quale c..o di ragione l'abitante di Ariano che nulla ha a che spartire con Napoli deve passare per camorrista napoletano? Insomma oltre alla spazzatura reale anche quella gioralistica riversata addosso alla popolazione di Ariano Irpino. Con una strafottenza da parte di Bassolino, Prodi e di tutte le forze politiche che fa orrore. Ariano non guadagna sul turismo napoletano. Non guadagna con la camorra napoletana. Non guadagna fittando appartamenti a studenti universitari. Non guadagna con il Centro Direzionale. Ma per quale c..o di ragione deve prendersi la spazzatura che è di Napoli e dei paesi attorno? Perchè? Perchè? Perchè dopo che per 8 anni Ariano si è fatta carico di oltre un milione di tonnellate di rifiuti, con liquami che gli autotreni perdevano per le strade del paese deve ancora subire questo stupro? Perchè? Perchè? Perchè? Che ha fatto di male? Perchè? Perchè? Altro che Iraq...Perchè? Perchè?

Fabio Sanni 17.06.07 10:55| 
 
  • Currently 3.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

Evado...ergo sum !

Notte

R. Leo Commentatore certificato 16.06.07 23:58| 
 
  • Currently 3.2/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

Agire fino alle "estreme conseguenze" ?
Ho scoperto che la Chiesa Cattolica della mia città, proprietaria di immensi e smisurati patrimoni immobiliari, pur essendo obbligata non paga la tassa sulla raccolta dei rifiuti solidi urbani prevista dai regolamenti comunali.Devo agire fino alle "estreme conseguenze": denunciare il Dirigente Comunale già messo in mora - art.328 comma 2 c.p. - preposto agli atti amministrativi comunali che non risponde alle mie sollecitazioni, pur essendo il richiedente un soggetto portatore di forti interessi collettivi?; devo denunciare la stessa chiesa cattolica all'Autorità giudiziaria per mancato obbligo di pagare una tassa comunale?, devo lasciare perdere, così come in tanti mi consigliano, perchè la "chiesa" l'avrà sempre vinta per i tempi della giustizia in Italia. Questo succede solo a Ribera - Agrigento - Sicilia, o in altre parti? Angelo Renda

Angelo R. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 17.06.07 14:25| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Ma pensa ai tuoi beniamini che ne hai fino a sera.
chissà perchè 17.06.07 13:15

i miei beniamini?e chi sono?ti posso citare verdone,orwell,baggio....ma poi ne ho poki...ah,ma tu sei uno di quelli che pensa che io sia un pericoloso bolsceviko komunista,solo perchè critico quel manipolo di mafiosi della cdl...ah scusa se il tuo profondo pensiero non viene recepito dai miei neuroni atrofizzati dalla propaganda rossa leninista

mar io br ega 17.06.07 13:43| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Da quanti anni Beppe vai predicando che il sistema non funziona? Quanta gente ti dice che hai pienamente ragione? I numeri sono alti, lo dici anche tu. Ma non cambia nulla ugualmente.
Il Sistema ha tutti gli anticorpi di questo mondo, resiste a qualsiasi attacco, è un muro di gomma.
Non c'è niente da fare se non attendere che il sistema collassi. Bisogna solo velocizzare quel momento, aumentando le pensioni (moltiplichiamo pure per 10), moltiplicando i dipendenti pubblici, facendo 4 TAV e 2 ponti sullo stretto di Messina...

Pierre Greborio 17.06.07 00:01| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Ma se i primi EVASORI sono quelli al governo, visto che i loro dipendenti vengono PAGATI in nero. Sai da che pulpito vien la predica.................Signori al nord si nasce con l'orologio al polso.................

g i u s e p p e c a m p a Commentatore certificato 17.06.07 14:56| 
 
  • Currently 3.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

... e se a qualche genietto facinoroso venisse l'idea di una soluzione definitiva con l'intervento di qualche kanikaze ad una seduta congiunta del parlamento?

anton labbras 17.06.07 10:55| 
 
  • Currently 3.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Certo che i commenti finora rispecchiano un bell'insieme di luoghi comuni, evasori al nord, mafiosi (o nullafacenti) al sud, il centro (e Roma in particolare) parassitario, e chi più ne ha più ne metta, e ovviamente tutti si sentono chiamati in causa "personalmente" e si offendono... Credo invece che il post di Grillo sia lucido e pertinente. Finalmente qualcuno ha il coraggio di dire che il sud fu conquistato e depredato, che grazie ai soldi del sud (il nord, ed il Piemonte in particolare erano alla bancarotta) il nord ebbe uno pseudo sviluppo industriale (favorito da tasse che penalizzarono ancora una volta il sud), sviluppo che mai riuscì a creare un vero capitalismo italiano, ma piuttosto una serie di amici degli amici sovvenzionati dallo Stato. Del resto i grandi scandali finanziari cominciano proprio con l'"unità" d'Italia e sono tutti localizzati al nord. Né si deve ignorare che il nord conquistò il sud grazie anche all'appoggio di mafia e camorra (che da allora sono diventate parte integrante del "sistema Italia", altra cosa sulla quale si glissa disinvoltamente). Quindi i settentrionali profittatori, i meridionali vittime, e Roma e il centro parassitari? Non è proprio così, come tutte le generalizzazioni c'è gente (tanta) che lavora, produce e fa sacrifici al nord, gente che lavora al sud ead centro (magari qualcuno produce anche, ma al sud è più difficile, per ragioni politiche). Non credo che sia produttivo impostare il discorso in maniera personalistica, nord contro sud, o centro. Secondo me vanno evidenziate le ragioni per le quali un sud che era la terza potenza industriale europea nel 1860 (dopo Gran Bretagna e Francia) oggi è un'area sottosviluppata, perché una cittadina di poche centinaia di abitanti (Roma nel 1860) diventa una metropoli di 3 milioni di abitanti (o più), senza sviluppare alcun processo produttivo che lo giustifichi, perché Napoli, da più grande città della penisola (l'unica vera capitale che ci fosse in Italia, si diceva all'epoca).


Ciao o buongiorno santoni moderni dell'era di internet , sono un commerciante ladro del nord ...Ogni tanto ti leggo...alle volte sono d'accordo a volte no...pensa che sono venuto a vedere anche un tuo spettacolo.... eppure non sono mai stato di sinistra anzi...mi avevi quasi convinto ma dopo aver letto questo tuo intervento mi viene una tristezza ma una tristezza...alla fine sei come i tuoi dipendenti:
te non sei quello che gira in mezzo alla gente?
e allora non hai capito veramente niente...
o è la gente che non ha capito che sei solo e soltanto un comico che trova solo spazio nel caos della rete/internet oramai?
spero di sbagliarmi (ma dubito) alla fine uno dmostra quello che è....


cordiali saluti
da un commerciante (ladro secondo te) del ricco nord che fa i salti mortali per mantenere la famiglia.

antonio dea 17.06.07 10:19| 
 
  • Currently 3.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Sono di Napoli, cioè un MERIDIONALE.
Il danno subito dalle popolazioni meridionali, con l'unità d'Italia è incommensurabile.
Mai nella nostra storia il mio popolo aveva subito un trattamenmto simile, neppure il vice regno spagnolo lo fu, nelle dovute proporzioni di sviluppo di civiltà.
Il federalismo fiscale mi sta bene, ma dopo VORREI RIPORTARE IL CONFINE DEL MEZZOGIORNO SUL GARIGLIANO.
La nazione meridionale potrebbe decidere di diventare un tutt'uno con il nord Africa e convivere con i nuovi popoli in un rapporto di eguaglianza.
SONO UTOPISTICO,ma preferisco confrontarmi con i fratelli africani che con i nuovi "nordisti", sono sicuro che potremo avere un maggior giovamento.
Nel 1857 il congresso delle nazioni industrializzate europee, tenuto a "Pombiers", sancì il regno delle Due Sicilie la TERZA POTENZA INDUSTRIALE EUROPEA.
Dove siamo finiti?
Che cosa abbiamo ricevuto con questa "FINTA UNITA' NAZIONALE"?
Le nostre infinite risorse di vita ci impongono, quotidianamente, una lotta per SOPRAVVIVERE.
L'ORGOGLIO DI ESSERI UMANI DI VIVERE LIBERI, l'abbiamo dovuto "barattare" per il sopravvivere.
Una classe dirigente prelevamente meridionale "ascara", ha venduto la nostra dignità di popolo per il proprio profitto e arricchimento.
E non mi parlate che siamo i maggiori produttori di malavita, perchè i vertici di questa COLLIMANO PERFETTAMENTE CON IL POTERE.
QUESTA E' LA NOSTRA TRAGEDIA.
GLI EX SINISTRI ORA DESTRI DI FATTO, SI SONO INCHINATI O SONO ESSI STESSI EMNANAZIONE DIRETTA DEL MALAFFARE.
TREDICI ANNI CI COMMISSARIAMENTO, QUATTROMILA MILIARDI DI VECCHIE LIRE E IL PROBLEMA DEI RIFIUTI VIENE RISOLTO CON LA REPRESSIONE POLIZIESCA, cioè usando i nostri fratelli meridionali che per vivere hanno indossato una divisa.
E' un vecchio metodo del potere, per meglio poter OPPRIMERE divide, da ad una piccola parte un pezzo di pane, usandoli come strumento di feroce repressione.
E' di questi giorni, l'uscita di una parte della verità sulla "DIAZ" di Genova 2001

Francesco Gargiulo 17.06.07 10:19| 
 
  • Currently 3.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

L'Italia sta veramente andando alla deriva!

W i piccoli paesetti de campagna dove bene se beve e mejo se magna!

Marqualdo Spanato 17.06.07 10:15| 
 
  • Currently 3.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Caro beppe
MI SPIACE MA STAVOLTA NON SONO DACCORDO CON TE!!!
sono sicuro che non te ne avrai a male, essendo tu un perfetto democratico......io sono romagnolo e da due anni mi sono trasferito a roma dove, per lavoro, frequento ministeri, università, tribunali e banche.......insomma il peggio del crimine italiano! ho visto come vengono spesi i soldi, ho visto ho visto come si seleziona il personale esclusivamente solo per "favori sessuali" (università), per parentele con cardinali o collaterali (ministeri) etc etc.....
ho visto anche di peggio, essendo mio padre siciliano e avendo vissuto in sicilia per 16 anni......
senza dilungarmi, ho visto che quando si spendono soldi non propri, quando non c'è la paura di restare efficenti pena la "fine dei giochi", questo nostro popolo di cialtroni si lascia andare a nefandezze veramente al di la dell'immaginazione!!!!!
ed ecco la sicilia spendere in sanità + del'emilia romagna, prendendo il doppio dei contributi statali, con degli ospedali dove non porterei neanche il mio gatto, ecco il governatore Cuffaro assumere sotto elezioni (fonte: "l'espresso") 14 (dico 14) barellieri per ambulanza (non ci stanno dentro neanche fisicamente), ecco Cammarata sindaco di palermo assumere 40 addetti a "contare i tombini di palermo" e 30 addetti "che controllano i 40 che contano i tombini di palermo"......E TUTTA L'ITALIA è PIENA DI QUESTI ESEMPI!
Perdonami.....sono un praticante avvocato che non arriva a 500 € al mese lavorando in due studi legali, e non ho lo stomaco per sopportare ancora! E' un insulto troppo grande per me quest'italia, e se trovo qualcosa per scardinare questo spreco indegno, federalismo fiscale o anche il diavolo in persona, me ne infischio e mi sta bene!!!! almeno chi spreca sprechi i propri soldi e ne renda conto trasparentemente ai propri cittadini......e se non si hanno i soldi per gli ospedali perchè si sputtanano in auto blu e stipendi dei consiglieri di circoscrizione come a palermo, che vadano al diavolo..

Giuseppe R. Commentatore certificato 17.06.07 09:49| 
 
  • Currently 3.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Noi artigiani evadiamo le tasse?

Rimedio:Ci sono gli studi di settore.

I cassaintegrati-gli operatorei ecologici campani-i forestali calabri- ecc. ecc. fanno TUTTI un secondo lavoro, incassano soldi di stipendi/cassa integrazione/contributi sociali, non pagano tasse e tolgono lavoro agli artigiani?

Rimedio: ACCUSARE GLI ARTIGIANI DI ESSERE DEGLI EVASORI.

MA RIFATEMI IL PIACERE !!!!!!!!!!!

Mauro di destra 17.06.07 09:48| 
 
  • Currently 3.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Cari Grillo & soci mi chiedo, ma non avete ancora capito la situazione italiana?

Come si fa a rivendicare ancora l'occupazione nella pubblica amministrazione, se nel 95% dei casi non funziona e al sud addirittura, posso confermarlo vivendoci pagando le tasse e non ricevendo i servizi adeguati.

Se la maggioranza degli italiani la pensassero come voi valuterei seriamente l'ipotesi di cambiare paese, ma siccome credo che nonostante le tante raccomandazioni ricevute per il passato che hanno fatto diventare un esercito gli occupati nella pubblica amministrazione, la perdita dei diritti acquisiti debba venire per forza messa in discussione tra breve e la maggioranza degli italiani si è rotta le balle di voi e di questi discorsi parassitari che stanno portando nel paese un clima che avvertite anche voi ma al quale volete dargli altre spiegazioni, per convenienza naturalmente.

Nel paese si sta creando un grande odio sociale tra chi stenta ad arrivare a fine mese, e questa casta a cui è consentito arrivare quando vuole in ufficio, ammalarsi per settimane, non dar conto a nessun padrone sul posto di lavoro, avere riconosciuti tutti i diritti previdenziali e pensionistici ed anche qualche aumento governativo.

Chi fa impresa al sud, nella magioranza dei casi ha max 4/5 dipendenti e come stanno le cose oggi tra tutti i balzelli da pagare è fortunato se si porta a casa quanto quello di un suo dipendente, ma credete che questa situazione possa protrarsi all'infinito?

Basta con la storia dell'evasione, credete ancora che tra qualche mese ci siano ancora tanti che vogliano spezzarsi la schiena per mantenere una mandria di privilegiati?

L'unica evasione che sta avvenendo è quella dei grandi imprenditori, che stanno evadendo si ma dall'Italia.

Tra l'altro come si può pretendere che chi ci governa capisca di queste cose se è gente che in vita non ha mai lavorato e crede che il lavoro sia parlare con tizio parlare con caio sputtanare sempronio.


Marco Stravaglio 17.06.07 07:45| 
 
  • Currently 3.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Chi evade di solito produce e chi produce di solito sta al Nord. O mi sbaglio?

Si ti sbagli !!!

Solo qualche settimana fa in una trasmissione rai del mattino si parlava del fatto che il lavoro in nero e' maggiore nelle regioni dove c'e' piu illegalita e quindi le regioni del sud.
Apprentemente puo sembrare il nord ma in quella trasmissione da quel che ho capito nelle regioni dove si produce di piu l'evasione come valore e' si piu alta ma in rapporto al prodotto ha percentuali molto e molto piu basse.
In pratica se io evado la meta di un altro ma lovoro il triplo di questo in termini di valore e'
si vero che ho evaso di piu , ma e' pur vero che la percentuale di evasione resta la stessa e cioe minore , senza trscurare che ho contribuito in tasse utili per la comunita di ben >> 6 << volte in piu di di chi ha lavorato meno.
Ora io direi invece di incolparsi tra nord e sud o tra regioni sarebbe meglio per tutti lottare per uno stato piu forte snello ed efficente con piu giustizia e legalita per tutti.

Sandro Leone 17.06.07 07:32| 
 
  • Currently 3.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

...Roma?
città dei fannulloni.I fannulloni stanno creando centinaia di nuove Province,ormai non si capisce più in quale Provincia si transita, siamo in un labirirto senza uscita.

Vito Liberto Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 16.06.07 23:35| 
 
  • Currently 3.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe, questa potevi risparmiartela! Prima vieni a vedere la situazione nelle piccole imprese artigiane dove ti tocca comprare tutti i materiali con la fattura, ma quando devi fare i conti con i "privati"non ne vogliono sapere di PAGARE L'IVA. Allora mi sembra che tutti parlano di evasione ma i primi ad evadere sono i consumatori!

massimo pavan 17.06.07 09:47| 
 
  • Currently 3.3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

COME DIMENTICARE GLI INDUSTRIALI CHE MANDANO I FIGLI
A SCUOLA CON AUTOMOBILI DA 50.000 EURO E POI SI METTONO NELLA STESSA FASCIA ECONOMICA DEGLI OPERAI?
A VOLTE ANCHE IN FASCE PIU' BASSE!!!
E NESSUNO SI SENTE IN COLPA A NON PAGARE LE TASSE PERCHE' TANTO COMUNQUE SAREBBERO QUEI LADRI INCIUCIARI DEI NOSTRI POLITICI(berlusconi si è arricchito grazie alla politica,ovvero nostre tasse e adesso non vuole pagarle, fosse stato solo per le tv a quest'ora era fuggito in brasile rincorso dai creditori e da un bel pezzo) A GESTIRLE ALLORA E' MEGLIO NON PAGARLE!!!

Gennaro Maniali 16.06.07 23:31| 
 
  • Currently 3.3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

IL federalismo fiscale e' l'unica via per salvare il salvabile .
Ma ti rendi conto che qui' in Veneto la gente lavora 10 ore al giorno per poi vedersi dirottare i soldi del fisco alla Sicilia che li versa alla MAfia ?
Sei mai andato in una strada provinciale di Treviso , sembra di guidare in auto pista !
Ma per chi dovrebbe pagare le tasse la gente del Veneto visto che su 100 lire versate ne tornano 20.
MA VI RENDETE CONTO CHE I VARI GOVERNI IL NORD L'HA SEMPRE PRESO IN GIRO ??

PROVATE3 A CHIEDERE A UN TEDESCO COME FUNZIONA IL FEDERALISMO IN GERMANIA !!

SVEIEEEEEEEEEVVVVVVVVVVVVVVVEEEEEEEEEEE!!!!!!!!!!!!!!

Gabriele Traversi Commentatore in marcia al V2day 18.06.07 23:35| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

conosco la situazione del nord e quella del sud...lo stato assistenzialista non fa affatto bene...
ma non venite a dire che il nord mantiene il sud...
a casa mia si lavora tutti e con stipendi minimi...
al nord non ce la feremmmo ad andare avanti..
la colpa è del governo che per cercare di rubare meglio ( vedi berlusconi...ma anche romano non scherza) si è fatto delle leggi che permettono ai datori di lavoro di imporre le regole..il lavoratore non ha voce in capitolo..

deve subire!!!
da me (al sud) non è rado lavorare per 500 euro al mese 9-10 ore al giorno...spessissimo in nero....
se questi datori di lavoro si comportano cosi,e lo stato lo permette, di chi è la colpa???

DEL SUD???

MOSTRO MOSTRUOSO.. (nuovo mostro..) Commentatore certificato 17.06.07 09:55| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




 


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori










Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.



Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori