Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Lo schiavo outbound


Schiavi_outbound.jpg
foto di lutherblissett71

Chi denuncia gli effetti della legge Biagi o della Treu è un visionario o un terrorista. In Italia va tutto bene: la disoccupazione non esiste più, siamo ai minimi storici. Ed è vero, dalla disoccupazione siamo passati direttamente allo schiavismo. Il professor Gallegati del dipartimento di Economia della Università Politecnica delle Marche fa alcune considerazioni sugli ultimi dati relativi all'occupazione. Sarà un terrorista anche lui?
Riporto, insieme alla sua lettera, uno dei ventimila casi di schiavismo che mi sono stati segnalati, presente nel libro Schiavi Moderni (71.000 copie scaricate). Si ride per non piangere.

"Caro Beppe,
pare che il Governo proverà a sporcarsi le mani modificando la “legge Biagi”.
Prima di valutarne l’azione, facciamo il punto con dati, per una volta tempestivi, aggiornati all'altro ieri, sul precariato.
La durata dei nuovi contratti offre, da sola, un segnale preoccupante: oltre il 60% è inferiore a 3 mesi e solo il 2% ha durata di 1 anno o più. Dei primi, la metà ha contratto di 1 mese, mentre 1 lavoratore su 5 di una settimana (5 giorni, ovvio).
Il bollettino economico della Banca d’Italia ci informa che quasi il 50 per cento dei giovani lavoratori sono assunti con contratti a termine. Preoccupante, si dirà. E allora che dire quando si scopre che di questi neoassunti meno del 10% in un anno vede trasformato il proprio contratto a termine in un contratto a tempo indeterminato. A parte qualche “fondamentalista del mercato”, c’è ormai fin troppa evidenza che la legge Biagi non è stata in grado di offrire una seria risposta alla persistente frammentazione (territoriale, generazionale e per sesso) del mercato del lavoro. In più (vedi la Postfazione a Schiavi moderni) la pensione come se la pagheranno ‘sti precari? Occorrerebbe una riforma di lungo periodo in grado di offrire ai giovani lavoratori una prospettiva di stabilità. I dati dimostrano che, una volta concluso il contratto a termine, non c’è quasi nessuna prospettiva di lungo periodo. Salvaguardare la flessibilità senza precarizzare la vita delle persone è ciò che si deve pretendere.
Una possibilità per promuovere un ingresso duraturo nel mercato del lavoro è quella francese, mediante l’introduzione graduale di forme di protezione dell’impiego, nella forma di indennità di licenziamento, che dovrebbe aumentare gradualmente, mentre si allunga la durata di un impiego presso un’impresa. Tutto questo dovrebbe avvenire nell’ambito di un contratto a tempo indeterminato, uguale per tutti e indipendentemente dall’età del lavoratore. Al contempo, la durata massima dei contratti a tempo determinato dovrebbe essere ridotta a dieci-dodici mesi. La scommessa è: i giovani lavoratori accetteranno un percorso verso la stabilità partendo da un contratto che, solo in teoria. non ha limiti di durata?
Una seconda possibilità è proposta dal modello danese con la sua "flexsecurity", ossia flessibilità economica unita a sicurezza sociale. In Danimarca un impiego dura in media quattro anni e ogni danese cambia almeno cinque volte datore di lavoro nel corso della sua vita lavorativa. Gli imprenditori hanno grande libertà di licenziare, mentre il lavoratore licenziato, dal primo giorno di disoccupazione percepisce un assegno da parte dello Stato pari all'80-90% del suo stipendio per quattro anni. E’ un modello sociale che mira a salvare le persone piuttosto che i posti di lavoro, investendo sulla formazione dei lavoratori per orientarli verso nuovi settori. Modello assai costoso, e l’Italia col debito che ha, se lo potrà permettere solo recuperando evasione fiscale (ricordiamo che questa equivale a ben 5 finanziarie pesanti l’anno).
La “legge Biagi” è diventata la cartina di tornasole delle visioni del capitalismo, dei 2 fondamentalismi, tra stato e mercato. Lo Stato deve e può trasformare il precariato in flessibilità. Troppo piano va il piano di riforma della legge 30.
Un abbraccio.
Mauro Gallegati

Un master alle spalle da "Schiavi Moderni"
"Sono anch’io un lavoratore di call-center. Ho 27 anni, sono laureato e ho un master alle spalle. Sono uno di quelli altamente qualificati che stentano a trovare un lavoro dignitoso e che ripiegano nei call-center per avere qualche centinaio di euro in più in tasca.
Sono anch’io uno schiavo moderno. Circa un mese e mezzo fa sono stato assunto come operatore outbound (in pratica rompere le balle alle persone fino alle 9,30 di sera!) per una scuola di inglese di Napoli a 5 € lordi l’ora. Inutile dirti che in questo call-center siamo tutti laureati o laureandi (potendo scegliere scelgono il meglio, mi pare ovvio!). Questa mattina sono stato convocato dal mio supervisore in merito al mio recente rendimento: a detta sua scarso e aggravato dal mio comportamento “strafottente nei suoi confronti”. Che tradotto significa: rifiutarsi di venire a lavorare prima senza che il tempo in più venisse conteggiato, richiedere la copia del contratto che abbiamo firmato senza che ci fosse la data di fine rapporto e, cosa più grave di tutte, esprimere le mie idee (ci tengo a precisare comunque che il mio rendimento non è poi così scarso: non sono mai stato assente nel mese di marzo e ho già fatto un paio di contatti utili ai fini dell’obiettivo mensile).Tutti quelli che lavorano, hanno lavorato e, sono sicuro, lavoreranno in questo call-center firmano contratti di collaborazione a tempo determinato nei quali è lasciata in bianco la data di fine e soprattutto senza che ne venga data la copia firmata (i più fortunati hanno al massimo una fotocopia!).
Il supervisore, dopo aver ricamato in modo patetico sul mio comportamento “sovversivo” mi ha invitato a firmare le dimissioni e al mio rifiuto è andato su tutte le furie dicendomi che solo per tale comportamento meritavo di essere mandato a casa (rinunciare di firmare le dimissioni?). In evidente difficoltà mi ha fatto parlare con il direttore dicendo che non voleva altri casini e che stavo dando i numeri."
L. F. 10.03.2006 18:14


Scarica l'ultimo numero del magazine Scarica "La Settimana" N°24-vol2
del 18 Giugno 2007

21 Giu 2007, 16:04 | Scrivi | Commenti (1236) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

Commenti

 

Intanto non è vero che è un problema solo dei giovani: lavoro in questi ambienti dal 2007 e ho sempre visto tantissime persone dai 40 in su; inoltre le cose sono peggiorate anno dopo anno e siamo ormai al punto che alcuni call center operano nel totale disprezzo della dignità umana e dei pochi diritti rimasti nel contratto a progetto. Elenco alcuni casi comuni (a Milano!):- Paga a due o tre mesi, il che significa che lavori per tre mesi prima di vedere due soldi.- Assenza di paga oraria negli outbound, solo incentivi, in pratica paghe da fame non commisurate alle ore lavorate.-Obbligo di arrivare almeno mezz'ora prima senza che questo tempo sia pagato.- Assegnazione dei turni di lavoro che vengono poi annullati di punto in bianco e senza preavviso quando magari hai già pagato l'abbonamento mensile dei mezzi pubblici.-Un contratto a progetto diverso per ogni operatore: c'è chi ha un monte ore garantito, chi i ticket mensa, chi riceve" il favore" di essere pagato a fine mese, chi non ha niente,a malapena due mezzi turni di lavoro quando capita.-Estrema discrezionalità nell'assegnare il lavoro, spesso in base a futili motivi come le simpatie personali o le parentele del team leader...-Obbligo di orario e di subordinazione che il contratto non prevede (in un call center prendevano le impronte digitali degli operatori che dovevano registrarsi in entrata e in uscita)-Obbligo di fare lunghi periodi di prova, non ammessi dal contratto a progetto, spesso neppure retribuiti. -Obbligo di disponibilità continua, full- time se richiesta, al sabato, alla domenica, turni serali ecc.- Nessun registro scritto delle ore effettivamente lavorate, in caso di problemi non si ha nessuna certificazione-Obbligo di partecipare a inutili corsi di formazione full time... E ormai in alcuni call center si lavora senza contratti regolamentari e senza pausa ogni due ore.....

Silvia M. 12.01.15 20:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Con questa legge fare figli per i giovani è l ultimo dei pensieri.La mafia almeno come diceva Beppe assume a tempo indeterminato.Sul piano economico qualsiasi regime comunista a dato prospettive di un posto fisso migliori... ma come?Siamo in uno dei paesi più ricchi e nn sappiamo dare prospettive migliori pur avendo una filosofia economica differente a quella appena citata

Fabien V. Commentatore certificato 03.01.08 23:55| 
 |
Rispondi al commento

La legge Biagi è una vera sciagura per l italia e Biagi è stato fin troppo martirizzato,questa legge è perfetta da applicare sui politici loro devono essere a tempo determinato!!!Leggendo l articolo capisco che i paesi del nord europa sono sempre una spanna sopra di noi come in tutto.Un mio professore dice che questa legge è giusta"meglio lavorare un mese che mai"e dopo queste parole io gli ho risposto:Cè una generazione che passerà tutta la vita a call center o dietro un bancone del MecDonalds...che prospettive possiamo avere noi giovani del futuro?e se nn trovano lavoro i laureati chi può trovarlo?Questa legge ha aumentato l occupazione ma la qualità del lavoro è crollata infatti molti più giovani lavorano ma per pocho tempo neanche sufficiente per un bagaglio di esperienza.é inpesabile di poter solo pensare di applicare una legge cosi in Italia.Questa legge l a voluta il centro destra e poi dicono che loro nn voglio un italia multirazziale.Come si fa ad avere una maggioranza di bambini italiani quando la gente economicamente nn puo mantenerli?Lo stato italiano si sta autocancellando degraficamente!

Fabien V. Commentatore certificato 03.01.08 23:32| 
 |
Rispondi al commento

RICERCA UNIVERSITARIA A "PROGETTO"

Qualcuno di voi lo sa che anche le università assumono i ricercatori a progetto?
Dopo aver preso incarichi di ricerca finanziati con soldi pubblici, si accorgono che con il loro personale interno (assegnisti di ricerca raccomandati, nullafacenti e spesso incompetenti) non riuscirebbero mai a portare a termine l'incarico.
Scelgono quindi di assumere a progetto dei giovani e brillanti neolaureati, ovviamente il "progetto" che si pattuisce nel contratto co.co.pro. è il progetto di ricerca.
Ora, terminato il progetto di ricerca i ricercatori precari ovviamente se ne vanno dalla università, e con loro tutto il know-how acquisito. Rimangono i "ricercatori" preesistenti, che poveretti continueranno a scaldare la sedia e a lamentarsi che in Italia non si spendono soldi in ricerca!

Riccardo Salimbeni 31.10.07 10:37| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe, io per 10 anni ho lavorato con contratto a termine per una agenzia interinale c/o un ente pubblico di cui è meglio non fare il nome, acquisendo una professionalità spendibile solo in quel settore per poi essere lasciato a casa con la motivazione che erano troppi anni che lavoravo lì e per paura che con la finanziaria dovessero assumermi; ogni anno di contratto un mese a casa e poi un nuovo contratto. Qualcuno dice che non esiste disoccupazione? Le statistiche dicono così? Semplice basta cambiare continuamente il numero di matricola e così risulta un nuovo assunto. Poi oggi sento che Schioppa definisce bamboccioni i raggazzi dai 25 ai 34 xchè vivono con i genitori......facile parlare con uno stipendio da onorevole. Come diresti tu Vaffa................lo.

achille granata 05.10.07 13:40| 
 |
Rispondi al commento

Ciao a tutti,
QUESTO è UN MESSAGGIO RIVOLTO A TUTTE QUELLE PERSONE QUALIFICATE, LAUREATE CON MASTER ECC.ECC.CHE LAVORANO NEI CALL CENTER

continuo a leggere il libro di Beppe e ciò che mi chiedo è questo: Ma come è possibile che una persona laureata a pieni voti, master(si definisce persona qualificata ad alto potenziale) cerca il parcheggio nei call center in attesa di migliore soluzione?????
Ma la migliore soluzione, tu exstudente con tutte le qualifiche, non è quella di creare una attività, una impresa per i ca...i tuoi e dar lavoro ad altri ragazzi?? Ma cavoli...INGEGNAMOCI!!!!!!!!!
Siamo diventati una razza perversa!!!! Ma non vi bastano sti call center a 4€/h per creare in vuoi quella forma di riluzzanza e di disprezzo nei confronti del lavoro DIPENDENTE?? SIETE DEI RAGAZZI amorfi e datevi una svegliata!!! Siete le classiche persone "DEL POSTO FISSO ALLE POSTE".


Michele Michele 25.08.07 20:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

LA LEGGE BIAGI ANDREBBE MIGLIORATA, PERCHE'?
PERCHE' PURTROPPO SIAMO IN ITALIA.......
CI VORREBBERO DELLE LIMITAZIONI SULLA DURATA DEI CONTRATTI ESEMPIO NON DI TRE ANNI MA MASSIMO DI DUE O TRE MESI RINNOVABILI SOLO UNA VOLTA POI VOLENDO SI TRASFORMA IN CONTRATTO DI FORMAZIONE . LA MIA FIDANZATA HA 26 ANNI HA GIA' EFFETTUATO IL PERIODO DI 'FORMAZIONE' E NEL NUOVO LAVORO CHE ORA SI APPRESTA AD INTRAPRENDERE NON LA METTONO IN REGOLA CON CONTRATTO 'NORMALE' MA L'ASSUMONO CON UN CONTRATTO DI FORMAZIONE DA MAGAZINIERE, QIUINDI DEVE ANDARE A FARE LA SEGRETARIA CON LE SCARPE ANTINFORTUNISTICA PER EVITARE PROBLEMI......
SECONDO ME TUTTI QUESTI CONTRATTI CHE VENGONO STIPULATI DEVONO ESSERE INVIATI E REGISTRATI PRESSO UN'UFFICIO ADDETTO CHE NE CONTROLLA E NE VERIFICA SUL POSTO L'EFFETTIVA CORRISPONDENZA..
E POI PER SPEZZARE UNA FRECCIA AGLI IMPRENDITORI... PAGANO UN SACCO DI TASSE è SCANDALOSO; IL COSTO DEL LAVORO ITALIANO è ALTISSIMO, LE AZIENDE VANNO ALL'ESTERO ;
ANCHE QUA SI DOVREBBE INTERVENIRE..........
MA SCUSATE MA PRODI NON AVEVA DETTO CHE AVREBBE RIDOTTO IL COSTO DEL LAVORO DI 5 PUNTI..? BO' E POI DICONO CHE BERLUSCONI RACCONTA FAVOLE.... FRA TUTTI...........

IO FACCIO UN LAVORO PARTICOLARE E VI DICO.....
A PROPOSITO DELLE MORTI BIANCHE, NON CI SONO I CONTROLLI.
L'ISPETTORATO DEL LAVORO DI PERUGIA è FORMATO DA 4/5 CARABINIERI E DA UNA DECINA O POCO PIù DI PERSONE... MA CHE CONTROLLI DEVONO FARE SE PER OGNI CONTROLLO CHE EFFETTUANO DEVONO RESTARE 2 GIORNI IN UFFICIO A RIEMPIRE CARTE PER LE IRREGOLARITA' RISCONTRATE.

michele b. 10.08.07 14:52| 
 |
Rispondi al commento

Dimenticavo: basta cadere in questa trappola dello stage come opportunita ..dello stage o lavori assurdi perche siamo senza esperienza e bisogna imparare...imparare cosa??? a fare le fotocopie e a preparare i caffe?
Oramai e chiaro: la situazione e allo sbando.
Sono d' accordo per il referendum, l unica arma, a parte una rivoluzione a mano armata, per cambiare qualcosa..Ma facciamolo subito, velocemente e TUTTI ASSIEME!!!
Daniela

daniela scarpignato 27.07.07 20:54| 
 |
Rispondi al commento

Ciao a tutti.
Ho appena finito di leggere il libro di Beppe sul mondo del precariato.
Quante tristi storie di comune follia in cui mi sono ritrovata....
Pensavo di essere una delle poche a dover subire determinate cose...e invece...eccoci qua..siamo in tanti..tutti stufi, stressati, pieni di sogni delusi, disillusi e ancora a carico dei genitori a 40 anni!!!
La cosa mi rattrista ma non nascondo che allo stesso tempo mi fa incazzare, e di brutto...
Si mi fa incazzare perche mi chiedo come un popolo di giovani intelligenti, speranzosi e brillanti e niente affatto rincoglioniti, sia ancora li ad abbassare la testa e ad accettare di lavorare gratis per chi? per cosa?
In Francia hanno fatto uno sciopero costante, unitario, assiduo e i risultati tangenti ci sono stati. Zero leggi.
Qua in Italia non siamo in grado di scendere in piazza per due giorni di fila, non siamo in grado di ribellarci, di far sentire le nostre voci costantemente, creare un gruppo unitario di gente che finalmente dica "no, col cavolo che vengo a lavorare gratis e ti faccio lo stage".
Posso comprendere chi ha famiglia, chi ha figli da mantenere ed e costretto a subire certi soprusi perche anche quei 100 euro in piu fanno la differenza a fine mese...
Ma noi giovani laureati, cosa abbiamo da perdere?
Tanto ci sono sempre i genitori dietro le spalle a consentirci un vivere dignitoso e un telefonino quasi sempre carico per mandare sms in giro, a pagare master assurdi e inutili, formazioni ecc.
E triste dirlo ma sono giunt alla conclusione che siamo una generazione di senza palle...che hanno paura di tutto e non fanno altro che lamentarsi..mentre il tempo scorre e le cose non cambiano..anzi peggiorano...
Daniela

daniela scarpignato 27.07.07 20:39| 
 |
Rispondi al commento

L'altro giorno ho letto l'articolo di Veltroni sulla situazione dei giovani e,come me,meno giovani di oggi.Mentre leggevo pensavo:'Ecco, finalmente se ne parla,finalmente qualcuno ke pensa a noi,proprio in gamba Walter,ke bel discorso'.Mentre le sue parole mi scorrevano sotto gli occhi,ho avuto una sensazione liberatoria,come se fino ad ora fossi passata per una pazza fanatica visionaria e ora mi si dicesse ke vevo ragione.
Poi pian piano,mentre leggevo,un'ondata di rabbia mi e'salita dalle viscere e mi sono trovata a gridare MA DOVE ERANO I POLITICI FINO AD OGGI?Dove hanno vissuto?In 12 anni, DODICI, di contratti a tempo determinato,a progetto,co.co.co,collaborazioni occasionali,di mancate tutele sindacali,di mancato accumulo previdenziale a causa di quei contratti partiti come una grande conquista del lavoro,perké solo ora si svegliano?E non solo i politici,ma anke e soprattutto i sindacati,ancorati a vecchie realta' di una parte della popolazione che forse e' ormai una minoranza, quella dei lavoratori dipendenti.Solo ora si accorgono della gravita' della situazione?A cosa pensavano prima?E ad un certo punto mi e' sorto un terribile sospetto:come mai proprio ora sono usciti dalla loro bolla?Non e’ che hanno bisogno di consensi?Non e’ che ora che siamo una bella massa di gente,possiamo essere utili come sacca di voti
Comunque,certamente,meglio tardi che mai,ben vengano le iniziative prese per questo problema fondamentale,e ben venga un Governo che si appresta ad affrontarlo,ma non vorrei che tali iniziative ci venissero presentate come una grande scoperta o ci venissero calate dall’alto come una grande e illuminata dimostrazione di magnanimita’.E soprattutto,cari politici (tutti),non parlatene con aria contrita come se fosse un problema soprannaturale da affrontare.Per favore.Quel problema lo avete creato voi.
Claudia Repetto
A proposito di TFR,per un contratto a progetto in Lombardia,a fine del contratto IO HO PAGATO 60€ x chiusura contratto.Altro ke TFR!!!

Claudia Repetto 26.07.07 15:39| 
 |
Rispondi al commento

Vorrei cari amici di Beppe farvi leggere questo pezzo di brano da una fonte autorevole: "Tutti voi siete sicuri che quello che vendete quotidianamente è il vostro lavoro; che perciò il lavoro ha un prezzo e che poichè il prezzo di una merce è solo l'espressione del suo valore in denaro, deve esistere certamente qualcosa come un valore del lavoro. Eppure non esite una cosa come il valore del lavoro, nel senso comune della parola. Abbiamo visto che la quantità di lavoro necessario cristallizzata in una merce forma il valore di essa. Applicando questo concetto del valore come potremmo, ad esempio, determinare il valore di una giornata di lavoro di 10 ore? Quanto lavoro è contenuto in questa giornata? 10 ore di lavoro? Dire che il valore di una giornata di lavoro di 10 ore è uguale a 10 ore di lavoro, o alla quantità di lavoro in essa contenuta, è un'affermazione tautologica e, inoltre, un'affermazione assurda. Naturalmente, una volta che abbiamo scoperto il senso vero, ma nascosto, dell'espressione valore del lavoro, saremo in grado di chiarire questa applicazione irrazionale e apparentemente impossibile del valore, allo stesso modo che siamo in grado di spiegare i movimenti apparenti, ossia puramente fenomenici dei corpi celesti, non appena abbiamo scoperto i loro movimenti reali. Ciò che l'operaio vende non è direttamente il suo lavoro, ma la sua forza-lavoro, che egli mette temporaneamente a disposizione del capitalista. Ciò è tanto vero che la legge, non so se quella inglese, ma certamente la legge di alcuni paesi del Continente, fissa il massimo di tempo durante il quale un uomo può vendere la sua forza-lavoro. Se fosse permesso all'uomo di vendere la sua forza-lavoro per un tempo illimitato, la schiavitù sarebbe di colpo ristabilita. Una tale vendita, se fosse conclusa, per esempio per tutta la vita, farebbe senz'altro dell'uomo lo schiavo a vita del suo imprenditore". (Salario, prezzo e profitto. 1865 K.Marx) Ditemi voi se non è attuale l'analisi? Preciso: sì!

Walter Montella 03.07.07 22:23| 
 |
Rispondi al commento

In sicilia la condizione dei giovani è veramente tragica:20 anni fa grazie ai lavori socialmente utili un esercito di 35.000 giovani ha bivaccato con 800.000 lire al mese senza contributi previdenziali nei vari enti pubblici, costoro con un contratto rinnovabile periodicamente producevano solo consenso elettorale.Ora anche questo settore si è saturato, l'unica speranza per i giovani è quella di arruolarsi,cosa non facile,coloro che si arruolano partecipando ai vari corpi di spedizione dopo sei mesi tornano con un sacco di soldi e per far vedere agli altri quanto sono stati fortunati, si danno ai consumi più sfrenati:acquistando moto di grossa cilindrata,macchine sportive ed altro su cui versano i guadagni ottenuti a prezzo della loro vita.Io mi chiedo,quando questa festa sarà finita e torneranno alla normalità, come potranno vivere con 1.000 euro al mese?Ne stiamo facendo una clesse di rambo, di futuri disadattati che per poter continuare il tenore di vita cui sono abituati dovranno necessariamente delinquere con la preparazione militare che si ritrovano daranno del filo da torcere alle forze dell'ordine,per loro sarà un gioco rapinare una banca un supermercato o un ufficio postale.Ho visto uno di questi tizi a mò di rambo uscire da casa non dalla porta ma direttamente dal balcone del primo piano, gettarsi sotto e cadere per terra con una capriola mettersi all'impiedi senza farsi male tra gli applausi degli amici e conoscenti che assistevano alla scena.Per costoro dopo il rientro è necessario un internamento obbligatorio per riprogrammarli se non vogliamo che siano i futuri delinquenti di domani.

leonardo di stefano 02.07.07 00:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

vivendo da un po di tempo in Ucraina posso rendervi noto che che le televisioni locali stanno trasmettendo la notizia che ora si puo' andare in Italia liberamente, che c'e' molto lavoro, che le case costano poco, circa 700 dollari al metro quadro ecc.

martellato daniela

grazie per l'esistenza del votro sito

daniela martellato 28.06.07 13:37| 
 |
Rispondi al commento

LA CORTE DEI CONTI AFFERMA CHE L'ITALIA SI SPENDE TROPPO PER LO STATO SOCIALE, PENSIONI ,SANITA'ECC.
PI ACCUSA UNO STATO INCAPACE DI FARE PAGARE LE TASSE EQUE A TUTTI, UNA EVASIONE FISCALE VERGOGNOSO,UNICO PAESE TRA I MAGGIORI PAESI EVOLUTI. SE CAPISCO QUALCOSA DI ECONOMIA PENSO CHE LA CORTE SI TROVA IN FORTE CONTRADDIZIONE PERHE' IN UN PAESE DEMOCRATICO PRIMA DI TAGLIARE I SERVIZI SOCIALI OCCORRE FAR PAGARE PRIMA LE TASSE AGLI EVASORI, SE E' VERO CHE IN ITALIA SOLTANTO LO 0,8 PER CENTO DGLI ITALIANI DICHIARANO REDDITI FINO A 100.000.00 EURO.
PENSO CHE L'EVASIONE FISCALE SI PUO COMBATTERLO SOLTANTO CON LE VERIFICHE DELLA PROPRIETA'CHE SI POSSIEDE. NON CON LA PRESA IN GIRO DELLO SCONTRINO. SE SI ADOTTASSE IL SISTEMA FISCALE IN USO AGLI USA, BASTEREBBERO DUE FINANZIARIE PER RIMETTERE IN BILANCIO I CONTI IN ITALIA.

UMBERTO.NACCHIA 27.06.07 19:42| 
 |
Rispondi al commento

Ragazzi...il precariato é indecente...neolaureato a 22 anni.pagato 400 euro al mese d auna multinazionale famosissima ma dopo 3 mesi..sintesi ho incominciato a lavorare il 01/09 ho visot i soldi il 22/12 causa ritardi...ccapito?! neanche il 01/12..uno scandalo...ora vivo all'estero, a Madrid ..dove c'é Zapatero..almeno ha una mentalitá da 40enne o no come nonno Prodi....

Luigi D'Antonio 27.06.07 19:04| 
 |
Rispondi al commento

Comunque si continua a parlare solo dei lavoratori precari, prova del fatto che noi disoccupati siamo praticamente invisibili!

Anna Zarillo 27.06.07 11:44| 
 |
Rispondi al commento

2 segnalazioni.
1 - Da qualche anno la gestione dell'acqua potabile, dal Comune di Firenze è passata al privato, la Publiacqua. Appena entrati hanno preteso un congruo deposito da tutti gli utenti, pena la chiusura. E' immaginabile l'enorme capitale che la publiacqua si trova in mano !!! In pratica sfrutta per i propri interessi il capitale di proprietà degli utenti. Non si può ravvisare la nascita automatica di una società della quale i soci sono gli utenti ? e per tale capitale, la Publ. non è tenuta a rendere conto periodicamente, su come geastisce e su quanto frutta, distribuendo gli utili ai soci/utenti ?
2 - Mio padre, 98 anni, vende un appartamentino. L'acquirente apre un Mutuo bancario per saldare mio padre. Al Rogito il direttore della banca prospetta l'apertura di un conto a mio padre, con la possibilità di avere il saldo del Rogito (la parte del mutuo) entro una settimana. Mio padre rifiuta e dopo 38 giorni dal rogito ancora il saldo non è stato accreditato. E' un comportamento lecito ? Si può denunciare e chi ?
Rinaldo Lombardo

Rinaldo Lombardo 26.06.07 13:23| 
 |
Rispondi al commento

Di recente ho fatto 4 e dico 4 colloqui per un'azienda e tutt'ora non conosco l'esito.
Mi sono domandato: mi stanno offrendo un lavoro per la NASA? 4 colloqui per avere un lavoro retribuito con 800 euro mensili?!?!?!?!?!?!?!?!?!
Mi sento demoralizzato...provo invidia per tutti quelli che hanno un lavoro serio.
In 30 anni di vita è la prima volta in vita mia che provo invidia.

Valerio De Mattia 26.06.07 12:06| 
 |
Rispondi al commento

Salve a tutti.
Sono precario dal 2000,mi definisco quasi un veterano,e a distanza di 7 anni, dopo aver cambiato innumerevoli città, lavori e situazioni, continuo a vivere nella fase in cui oggi so dove abito e domani no..E poi mi parlano di famiglia.Tralasciamo che l'opportunità di mettere qualcosa da parte è praticamente nulla,dato che ti pagano 1000 euro al mese, senza ferie,malattie,tredicesima o liquidazione. E poi lo Stato, che oltre a permettere questa forma di schiavismo, ci abbandona letteralmente, non concedendoci contributi di disoccupazione perchè spettano ai lavoratori subordinati, e non concedendo quegli ammortizzatori sociali di cui avrei/avremmo tanto bisogno..Un contributo casa per dirne una.
Ma la mia è anche la situazione di tante altre persone, si stima che siamo più di 3 milioni gli "inter-anali" (permettetemi questa definizione) ma nonostante il numero considerevole, sono veramente pochi gli strumenti di lotta, visto che se scioperi rischi di essere licenziato, e sopratutto, visto che a parte il nodo centrale di essere precari, i punti di contatto con altri sono veramente pochi. Detto questo, leggendo anche alcuni commenti, sarei pure d'accordo per una raccolta firme per promuovere un referendum. Gli industriali vogliono la flessibilità? Bene, che gli costi però..Se sono precario a 2000 euro al mese, ma con diritto alle ferie,alla malattia,alla tredicesima,alla liquidazione,come si suol dire, piango con un occhio. Vada la flessibilità, ma solo contratti di lavoro subordinati anche se a termine, basta LAP, basta Co.co.co e porcate simili. Chiederei, anche se fortunatamente ci pensa lui, a Beppe, di farsi lui paladino dei precari, un po come ha fatto con il caso Telecom. Abbiamo bisogno di queste persone affinchè,qualcosa nella nostra vita possa cambiare.
Cordialmente
Luca

Luca Castrogiovanni 26.06.07 08:34| 
 |
Rispondi al commento

Ma un referendum no, eh? Bastano le firme dei lavoratori precari: 500.000! Aboliamo questa legge! Nessuno in Italia controlla che i diritti dei lavoratori precari siano rispettati. Nessun politico lo ha capito. Più sono le tipologie di contratto, più aumentano le opportunità per le imprese di aggirare l'ostacolo. Abbiamo bisogno che qualcuno fissi regole ferree: contratti a termine per al massimo un anno, poi o assunzione, o licenziamento con giusta motivazione (impugnabile eventualmente, in caso di abuso). Il referendum per abolire la Legge Biagi è l'unica ricetta, visto che anche la sinistra non muove un dito!! Vi prego, spargiamo la voce.

Mario D'Aloisio 25.06.07 23:34| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Eccomi qua...un ulteriore esempio di "schiava moderna".Laureanda in giurisprudenza e disoccupata dopo tanti lavori mal retribuiti,da ultimo uno stage di 6 mesi in una nota azienda per meno di 400 euro al mese,per poi essere assunta con contratto a termine per poco più di 3 settimane. In ogni occasione in cui son riuscita a trovare un lavoro ho dovuto sopportare di lavorare a condizioni inique.Perchè??? Per non perdere il lavoro? Ma non se ne può più di dover scegliere tra un lavoro mal retribuito e nessun lavoro!!!

martina s. Commentatore certificato 25.06.07 21:43| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Quello che a me fa più schifo è che gli imprenditori, alcuni lo hanno scritto anche in questo blog, dicono che la colpa è di noi giovani o di noi italiani che non abbiamo voglia di sporcarci le mani per lavorare. Voi imprenditori invece le mani le avete gia sporche ma di merda! Dite che preferite assumere gli stranieri perchè sono più disponibili, secondo me la verità è che è più facile trattare come schiavetti dei poveri disgraziati che pur di lavorare accettano qualsiasi condizione.

Anna Zarillo 25.06.07 20:24| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Sono laureata con 107/110 nella Facoltà di Lettere e filosofia di una nota università italiana. Nella mia vita ho sempre fatto qualche lavoretto sia stagionale che annuale part-time a partire dai 16 anni.Durante il periodo universitario, mi sono iscritta ad una cooperativa di servizi per la cultura, dove ho trovato nei limiti del possibile, un clima amichevole,sinceramente disponibile e anche corretto, nonchè sinceramente dispiaciuto per la situazione lavorativa attuale di noi giovani. Quando però ho provato a cercare lavoro da sola, i problemi sono cominciati. Perchè? Perchè queste sono state le proposte tipo: di lavorare per 6 mesi, dico 6 mesi (e a volte sono anche 9)gratuitamente.Come si può alla tenera età di 26 anni accettare ancora di lavorare senza avere nemmeno un rimborso spese per viaggio e pranzo?Come si può sopravvivere a questo sfruttamente selvaggio di datori di lavoro benestanti, con posizioni dirigenziali,che non pensano ai propri dipendenti come persone da formare e far crescere, ma semplicemente da sfruttare? Chiamiamola pure offerta formativa. Ma sapete una cosa, ci ha già pensato l'università a formarmi, obbligandomi a lavorare come manovalanza gratuita in diverse aziende. Si, perchè per accedere all'esame di laurea ho dovuto lavorare per circa 1 anno solo con un piccolo rimborso spese (400euro per 6 mesi).Il mio monte crediti da raggiungere era di 38 crediti in 3 anni, con 1 punto assegnato ogni 25 ore lavorative (sta a significare più o meno 1 punto a settimana).Quindi gli stage aziendali privi di scopo assunzione andrebbero messi al bando, dichiarati fuorilegge. Un periodo di prova lo concedo, ma va regolamentato. Io sempre più mi chiedo: dov'è la coscienza del datore di lavoro?Dove siete voi datori di lavoro che sfruttate noi giovani? Io so che siete nei vostri uffici con l'aria condizionata a far sgobbare qualche giovane intelligente e pieno di iniziativa, voltandogli le spalle e privandolo di qualsiasi rapporto umano sincero. Vergognatevi

Libertà Individuale Commentatore certificato 25.06.07 18:03| 
 |
Rispondi al commento

laureato 110 e lode, diverse pubblicazioni,
5 mesi di schiavismo outbound 300 euro al mese
viva l'italia

gianluca iaconis 25.06.07 15:59| 
 |
Rispondi al commento

Non ricevo più le email sulla mia posta dal 21 giugno! Perchè?

mariella ziliotto 25.06.07 15:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

CHIEDITI perchè sei rimasto in questa situazione lavorativa per cosi tanto tempo forse è quella giusta per te e quelli come te che vogliono la libertà di lavorare quando ne hanno voglia o se quel mese hanno bisogno di soldi,perche io non conosco uomini di quarantanni conciati come te

roberto visentin 23.06.07 18:33
---------------------------------------------------
Caro Roberto...
Mi dispiace molto della tua risposta, ovviamente le mie poche righe ti sono bastate per dare il tuo giudizio sul mio conto... Io e tutti quelli che sono precari come me.. siamo tutti FANNULLONI che in realtà vogliono questo tipo di vita...
Cosa posso dirti... Ti auguro che ti capiti tutto quello che è accaduto a me!!!

Se un giorno, in questo paese di merda ci sarà una vera giustizia tu e quelli come saranno i primi ad essere abbattuti!!!

Filippo Luly Commentatore in marcia al V2day 25.06.07 14:47| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe, cari lettori.
Ho appena finito di leggele "Schiavi Moderni", AGGHIACCIANTE!!! L'ho letto tutto d'un fiato e vorrei poter dire la mia senza aver fatto una breve cronistoria: Ho 44 anni ed ho passato TUTTE le vicissitudini che ho letto, aggiungo che ai miei tempi (sic!) ho fatto il co.co.co quando ancora nn si chiamava così!!! ( x nn parlare del lavoro nero che, fatto qui al Sud, è ancora + abbronzato, credetemi)Oggi sono un felice impegato statale, Ass.te Amm.vo presso una Scuola e ringrazio me stesso e nessun altro x aver resistito, con moglie, figli e mutuo pesante agli inizi con supplenze brevi di mesi, se nn di giorni; ma alla fine l'agognata immissione nell'ex ruolo è arrivata ( l'anno scorso) dopo 10 anni e con alle spalle una partita IVA chiusa a rotta di collo, tanto erano le spese. Oggi, finalmente, sono un nuovo povero!( con 1.000,00€ al mese posso fare le vacanze che voglio.......) che bello!
DOMANDA: Quando andate a votare ( xchè votate, vero??) xchè alla fine, a Montecitorio, ci mandate sempre le stesse persone? Ve lo dico io: xchè alla fin fine VI CONVIENE. Li votate affinchè possano mandarvi di qua e di là a loro piacimento! Sò anche che tenete famiglia, ma almeno nn siate ipocriti!!! confessatelo: VI FA'COMODO! E poi scoprite che le ideologie nn pagano il fitto e nemmeno riempiono la pancia, vero? E state ancora lì a parlare di destra e sinistra!!!Di cosa vi lamentate poi, se invece di mandare gente capace(ce ne sono, credetemi)ci mandate sempre gli stessi? Perchè, appunto, vi danno la caramella e vi inc....no a sangue! Rido quando vi vedo con le bandire dei sindacati, ancora nn avete capito che sono loro che vi affossano???!Mandateli a casa! e sennò state ZITTI!
Smettetela di lamentarvi , se nn siete capaci di avere una dignità!
Io l'ho sempre fatto, ho la coscienza tranquilla( nn x niente ho raggiunto il posto a 44 anni!!!)
Ai miei figli gli ho detto di scegliersi un altra Patria, io li seguirò appena possibile.
Un caro saluto.

Joe Falchetto 25.06.07 13:01| 
 |
Rispondi al commento

Persino quel guitto banale ed ex X Mas di Dario Fo lo ha capito. Che ci frega a noi italiani, e' la mancanza di "cultura". Siamo il popolo che venera come grande imprenditore un rammollito come monteprezzemolo e come splendido politico quel mediocre di brogliusconi. Cambiare la gente per cambiare il paese. Buon lavoro

Francesco Manfredi 25.06.07 11:47| 
 |
Rispondi al commento

Io sono una dei pochi fortunati. Assunta da una grande azienda a Tempo Indeterminato nel 1994, ma sono una di quelle senza raccomandazione a cui non e' stata riconosciuta la laurea e la specializzazione. La mia carriera dopo 15 anni di azienda e' ancora ferma al livello di operaio non specializzato. Sono stata sorprassata, come tante altre come me con la laurea CRIPTATA (cioe' non si deve sapere) da assunti gia' laureati, da ragazzini nati nel 1980-84 e dai vari raccomandati.
Tutti devono poter avere le stesse possibilita', sia i nuovi assunti a CONTRATTO TD, sia quelli che lavorano da anni.

beatrice rendani 25.06.07 11:28| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Anch'io ho un master e anch'io ho lavorato in un call center. Il precariato è una realtà difficile oggi, ma il problema del precariato non è la legge biagi, non è il call-center, non è il master, etc...
Il problema è da una parte nella classe dirigente che non è più in grado di creare "vero lavoro", poi nei politici che non tutelano i giovani e infine nella cultura giovanile stessa che invece di autoimprenditorializzarsi si sottomette al sistema accomodandosi dietro questo o quel "precariato" che in realtà è un posto di lavoro creato "ad hoc" per accontentare questo o quel "cliente" di turno. In realtà molto di quello che oggi si chiama lavoro "precario" è inutile e neanche degno di essere chiamato "precario".

marco randi 25.06.07 11:10| 
 |
Rispondi al commento

Sono semplicemente disgustata dalla nostra società: la gerontocrazia, il precariato, gli scandali finanziari ecc.. ma la cosa più grave è che un'intera generazione di giovani non ha più speranze nel futuro, non può diventare indipendente, vivere con entusiasmo e dignità... stanno uccidendo la più grande risorsa del paese, la nostra è una società inevitabilmente destinata a collassare.
MA, mi chiedo... dal momento che siamo consapevoli e coscienti della situazione, cosa stiamo aspettando a RIBELLARCI davvero???
Non possiamo accettare passivamente...
Dobbiamo FARCI SENTIRE!!!! Siamo centinaia di migliaia.... uniamo le nostre forze!
INIZIAMO A FARE QULACOSA....
Partire da una bella manifestazione a Roma???

Giulia Nibi 25.06.07 10:53| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il ricatto è possibile perchè è giustificata la disoccupazione. E siccome la nostra idea di benessere dipende dal lavoro ci si rassegna allo stato di ricatto come se fosse qualcosa di normale, naturale. E' la vita. Sì, ma non è la nostra democrazia, almeno sulla carta. Io sono per la libertà di lincenziare purchè a questa corrisponda alla libertà di licenziarsi. Anche perchè se la competizione rende gli uomini migliori, nel caso ci fosse concreta libertà di licenziarsi i datori di lavoro limerebbero le loro dispotiche propensioni. La nostra costituzione non tollera l'abuso di potere. E siamo tutti uguali cittadini, coproprietari della Cosa Pubblica alla nascita. Che risate!!!!Saluti.

angelo tateo 25.06.07 10:23| 
 |
Rispondi al commento

Penso sia doveroso spezzare una lancia in favore della scuola italiana, che non è poi così male come tutti sono portati a credere, specialmente se raffrontata con le scuole estere. Vero è che, soprattutto negli ultimi lustri, le nostre istituzioni scolastiche sono state riformate più a misura di docente che d’alunno, per effetto dello stesso fenomeno che ha portato a strutturare le ASL in conformità alle esigenze del personale paramedico e medico, più che del paziente; l’Alitalia a misura di piloti, assistenti e controllori più che dei passeggeri; e così via.
Avendo studiato sia in Italia che all’estero posso dire, con una certa cognizione di causa, che il livello medio di preparazione generale fornito dalla nostra scuola è senz’altro preferibile a quello di istituzioni estere ben più note ed accreditate. Ho visto aspiranti medici statunitensi fuggire da Padova, perché università troppo al di sopra della loro voglia di studiare. Il Politecnico di Torino non ha nulla da invidiare al MIT, a parte i fondi per la ricerca. Atenei di orientamento economico, come Harvard e Oxford, debbono gran parte del loro successo al fatto di essere frequentati dall’elite del mondo; chi vi accede, ha la concreta possibilità di entrare in contatto con un rampollo dei Kennedy o il figlio di Hu Jintao e queste sono cose che nella vita contano molto più che il pezzo di carta.
Il grande difetto della scuola italiana è di essere troppo eclettica e poco specialistica. Il nostro studente medio (quello che ha voglia di studiare, s’intende: conditio sine qua non) acquisisce un’impostazione più dirigenziale che esecutiva. Ciò è dovuto al carattere generalista degli studi effettuati. Si può dire che i nostri studenti sono preparati più per comandare che per obbedire.E questo spiega il loro successo quando se la sentono di affrontare il rischio di lavorare all’estero, ma anche il perché da noi un buon idraulico può guadagnare 200.000 euro l'anno, mentre molti bravissimi ingegneri appena 30.000.

renato prizzon 25.06.07 10:21| 
 |
Rispondi al commento

innanzitutto chiamate la RSU. C'è già? Cacciateli. Fatene una vostra e scioperate, cos'avete da perdere? 3 mesi di stipendiuccio leccato da terra? Bloccate i cancelli e non fate entrare i crumiri, senza violenza ma con tatto fategli capire che vanno a prenderlo in culo al posto vostro. Ai supervisori fategli capire che merde sono, sempre con tatto, seguiteli sotto casa, all'aperitivo, a cena con il troione. Picchettate: "sono un precario, vivacchio 'sta vitaccia ed è colpa sua". Sempre senza violenza, niente pistole o calci alla macchina (che tanto già si cagherà sotto all'idea che ad uno gli parta il boccino... tanto basta)

Tormento psicologico, psyops... basta questo per rendere la tortura e ridurre a più miti consigli chi vi tratta da stracci

e

Edoardo Causarano 24.06.07 21:27| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Ormai siamo al capilinea su tutto i fronti possibili immaginabili!
Parafrasando un film commedia di Benigni-Troisi,"non ci resta che piangere" ,ma anche la realta' puo' avere i suoi aspetti fantastici insperati e risolutori,basta avere la "sana pazzia" di cercarli o almeno provarci!
Abbiamo capito che i politici non possono aiutarci neanche volendo visto che sono ,ma non lo possono ammettere,sotto il "controllo-patto col diavolo" dei Massoni Illuminati che in meno di 200 (sconosciuti)controllano l intero pianeta(attraverso le Multinazionali;ne parlo' Grillo due settimane addietro e da una vita:David Icke e Alex Jones)!
Per quanto riguardo l ecosistema abbiamo superato il giro di boa;
Quindi non ci resta che piangere o d invocare DIO o meglio chi per LUI?
Qui si entra in campo UFOLOGICO ma che da sempre ha avuto vari nomi: angeli,demoni,fenomeni paranormali ,gnomi fate ecc.ecc.
PER IL 24 giugno alle ore 22 e' valida l iniziativa : " TELEGRAFO COSMICO"; vedi omonimi siti e video su youtube!
Ognuno da casa propria da solo o in compagnia potra' provare con una lampada o proiettore o altra fonte di luce anche un laser a " scrivere in cielo la parola UFO in codice Morse!
U= - - -- ; F= - - -- -; O= -- -- --. In pratica il trattino indica un secondo di luce emessa ,ed il doppio trattino ,due secondi di luce emessa!
ORMAI ACQUISIRE CONSAPEVOLEZZA CHE NON SIAMO SOLI ED ABBANDONATI A NOI STESSI E CHE FORSE UN GIORNo (IL 22 12 2012 secondo CALENDARIO Maya) avremo chi verra' a portare ordine vero e non quello dei potenti (NewWorldOrder)che vogliono solo mantenere il loro medievale diritto su 6miliardi di persone,e' meglio di tante manifestazioni e raduni!
PROVATECI non costa nulla,ed almeno ci toglieremo il pensiero che per me e' una certezza visto che ho gia' visto e come me parecchi!
su youtube cercate :TELEGRAFO COSMICO e relativo sito! vuvuvu reteufo it

vittorio messina 24.06.07 17:27| 
 |
Rispondi al commento

guardatevi questo cortometraggio

http://www.antoniomalfitano.it/Cortometraggi/I%20am/I%20am%20calabrese.html

ciao

Paolo M. Commentatore in marcia al V2day 24.06.07 16:05| 
 |
Rispondi al commento

e quindi grillo cosa intendi fare??
cosa proponi? cosa comanderai a tutte quelle persone che pendono dalle tue labbra, che sono succubi delle demagogie che scrivi sul tuo blog?
è facile fomentare la folla denunciando le gravi crisi presenti in Italia, ma per risolvere serve qualcosa che vada oltre alla tua fama di comico e al tuo potere mediatico..
per farla breve, dag dal power bel, fai qualcosa di concreto o la gente si stancherà di sentirti ciarlare dal tuo yatch..

Enrico Mosca 24.06.07 14:52| 
 |
Rispondi al commento

Dobbiamo fare sindacato. Che letto dai potentati piccoli e grandi che esistono in Italia significherebbe terrorismo ... No!
Significa salvaguardare i propri diritti usando come unica arma convenzionale il CERVELLO e gli strumenti che la legge ci mette a disposizione. FATE SINDACATO VOI IN PRIMA PERSONA ... e quando si avvicineranno insospettati figuri a chiedervi "cosa volete? cosa vi manca? o come posso aiutarti?" RISPONDETE: CON UNO SGUARDO ALTO E FIERO NIENTE CHE NON SIANO I MIEI DIRITTI!!!!!!!!
BASTA CON IL MERCIMONIO DELLA VITA E DELLA PROFESSIONALITA' DEI LAVORATORI!
La democratica misura è colma!
Adesso andiamo e interessiamoci attivamente a ciò che ci appartiene: IL LAVORO!

Francesco Morra (reporter rai) Commentatore certificato 24.06.07 14:45| 
 |
Rispondi al commento

Caro Grillo,

Da quando hai finito le idee e Ricci ti ha dato una mano direi che di strada ne hai fatta molta. Hai lasciato indietro molti che hanno cominciato con te.

Adesso chi te li scrive i testi dei tuoi spettacoli?

Potresti essere tu e te lo auguro. Almeno vuol dire che dai un minimo contributo al mondo.

Sono finiti i tempi in cui i "buoni" vivevano e si comportavano dando esempio ai "cattivi" non solo con le chiacchere, ma anche con i fatti.
E la storia è piena di esempi di coerenza intellettuale.

Ha ragione Briatore quando pensa che noi italiani siamo solo dei poveri cretini che vanno dietro al primo altro cretino che passa e gli pagano a barca, la villa al mare, la villa in montagna, quella in collina, la fuoriserie e tutte le cose che non potranno mai permettersi, credendo a tutto quello che dice e pagando il biglietto di un suo spettacolo, per sentire cose che di solito nascondono nei libri, a gratise (cosa che ai genovesi piace tanto) in una biblioteca pubblica.

Ti sto dando del cretino?

No assolutamente, devi credermi. Anzi. Ti sei ricavato un bello spazio di marketing, bravo.

Ma ti prego di riflettere su una cosa:

Quanto di nuovo troverebbe l'utente medio nei tuoi monologhi se si leggesse qualcosa in più delle istruzioni del cellulare?

Non vado e non andrò mai in spettacoli o roba simile e non è perchè credo di saperne di più, ma solo perchè preferisco ascoltare le battute dell'uomo della strada, di quello che nasce, vive male e muore sconosciuto, il vero eroe della vita quotidiana.
C'è molto più da imparare da loro secondo me.

Grazie per aver partecipato, buonasera.

carlo mestre 24.06.07 14:41| 
 |
Rispondi al commento

Questa italia è solo una Merda.

Roberto Macchi 24.06.07 14:34| 
 |
Rispondi al commento

ciao beppe
innanzitutto volevo farti i complimenti per il tuo blog.....ok, basta cazzate.
sono un ragazzo di isernia, ho 19 anni e, una volta finite le superiore, nell`ottobre dell`anno scorso sono andato a vivere a bologna, dove ho cercato lavoro. mi sono iscritto a tutte le agenzie interinali che ho trovato, ho un esperienza di lavoro abbastanza ricca per essere un ragazzo di 19 anni diplomato al liceo linguistico. mi sono rivolto a tutto e a tutti, ho chiesto in giro ma nulla, respinto in quanto senza esperienza determinante per questa o quella professione. non avevo conoscenze a bologna e questo mi ha penalizzato, ma, visto che in un anno ho fatto 2 colloqui con i datori, e per il resto nn sono stato nemmeno segnalato dalle agenzie, mi viene da formulare questi pensieri
1) se non ho conoscenze, nel mondo del lavoro, sono ontologicamente destinato a stare in mezzo a una strada?
2) in italia, chi non ha esperienza, come fa ad acquisirla, visto che si cerca soltanto personale con esperienza?

rolando giancola 24.06.07 12:53| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ho 28 anni, il mio ragazzo 27. Lui impiegato al call center, io disoccupata. Mi sono sentita dire di tutto ai colloqui: che il contratto a tempo indeterminato non lo prendono più in considerazione perchè i precedenti impiegati si comportavano come se fossero lavoratori delle poste, perchè le persone alle 18 in punto (fine dell'orario di lavoro) pretendevano di andarsene a casa (è abominevole, lo so), perchè non sentivano il nome dell'azienda tatuato sulla pelle e non volevano lavorare il sabato e la domenica e se ce n'era bisogno anche fino alle 4 di mattina. L'ultimo disgraziato con cui ho fatto un colloquio mi ha detto (unico al mondo, presumo) che loro avrebbero pure voluto farmi il contratto a tempo indeterminato, e che nessuno lo sa, ma alle aziende COSTA PIU' IL PROGETTO CHE QUELLO! Io non so cosa si sia fumato, fatto sta che dopo 2 ore di chiacchiere ha concluso dicendo che non aveva i soldi per assicurarmi uno stipendio da 500 euro al mese! E il suo studio si trova nella terza strada più costosa della città!
Invidio chi è andato all'estero e si è sistemato... io i soldi per fare una cosa del genere non ce li ho...
Prevedo solo crisi e miseria... e io che non desideravo altro che una piccola casa e una famiglia... che paese maledetto è questo...

Luisa G. 24.06.07 11:56| 
 |
Rispondi al commento

NESTLE'LADRA CIAO BEPPE. SONO UN LAVORATORE PRECARIO DELLO STABILIMENTO DOVE E NATO LO STORICO MARCHIO BUITONI. OLTRE ALL ORMAI DIFFUSO PROBLEMA DEL PRECARIATO NOI, ORMAI IN MAGGIORANZA GIOVANI LAVORATORI STIAMO ASSISTENDO ALLA DISTRUZIONE DELLO STABILIMENTO DA PARTE DELLA MULTINAZIONALE NESTLE CHE DOPO VENTI ANNI DALL ACQUISTO DEL MARCHIO A PORTATO SOLO DEGRADO.IL FATTO CHE NON SIA MAI STATO FATTO ALCUN INVESTIMENTO (SI LAVORA CON UN TECNOLOGIA VECCHIA DI 50 ANNI),DIMOSTRA CHE NESTLE A SOLO INTERESSE AL MARCHIO BUITONI CHE USA PER PRODURRE E VENDERE NUMEROSE VARIETA DI PRODOTTI IN TUTTO IL MONDO AD ECCEZIONE DELLO STABILIMENTO MADRE DI SANSEPOLCRO. E QUASI CERTO CHE NESTLE STIA CERCANDO DI VENDERE LO STABILIMENTO SEPARANDOLO DEFINITIVAMENTE DAL NOME BUITONI COMPROMETTENDONE COSI IL FUTURO. CIRCA 500 LAVORATORI A RISCHIO POSTO DI LAVORO IN UNA PICCOLA CITTADINA COME SANSEPOLCRO SAREBBE UNA CATASTROFE PER L ECONOMIA DEL COMPRENSORIO DELL ALTA VALLE DEL TEVERE. MI DOMANDO SE E LECITO DA PARTE DI UNA MULTINAZIONALE METTERE A RISCHIO IL FUTURO DI COSI TANTI LAVORATORI CHE PER PIU GENERAZIONI HANNO CONTRIBUITO A RENDERE GRANDE IL NOME BUITONI.
BEPPE AIUTACI AD IMPEDIRE QUESTO FURTO. IL NOME BUITONI E' DI SANSEPOLCRO.

MICHELE PAZZI 24.06.07 03:44| 
 |
Rispondi al commento

Sarebbe bello poter adottare il modello Danese in Italia, ma credo che in questo paese di stupidi furbetti in molti farebbero di tutto per assicurarsi il 90% dello stipendio e andare a lavorare in nero per arrotondare... Non voglio offendere nessuno, ma le soluzioni si potrebbero anche trovare, ma il problema fondamentale è nei ragazzi di oggi che ancora prima di sapere di che lavoro si tratta, ti chiedono.."ma si lavora anche il sabato" e alloraaaaaaaaa.......

Emanuela Gresta 24.06.07 00:55| 
 |
Rispondi al commento

Caro Giorgio Battani la tua soluzione è troppo semplicistica, su questi temi deve intervenire lo stato, ma non per affossare le aziende che lavorano onestamente pagando le tasse.
Lo dico per esperienza personale, con un'azienda di poche persone, dopo diversi anni di vacche magre, finalmente siamo riusciti a marginare un discreto utile.
Bene, in gennaio forti di questo utile, abbiamo devoluto il 3% ad una ONG che riteniamo sia un delle poche entità che restituisce un po' di dignità a questa nazione svenduta dai politici.
Ci siamo accorti in giugno, che grazie alle Viscate retroattive, veri e propri taglieggi alle aziende ideati dal noto pregiudicato Visco, dobbiamo pagare sull'utile il 113% di tasse che sommato al 3% devoluti porta una perdita netta del 16% rispetto all'utile.
Fino a quando i governicchi pseudomafiosi appestano questo paese, o con condoni taglieggio o con indetraibilità retroattive di spese regolarmente sostenute, posso solo consigliare di aprire una attività fuori dai confini di questo martoriato paese.
Poi i nostri politicanti di m.rda, con le facce del gatto che si è appena pappato il canarino, recitano lamentosi allarmi sulla evasione fiscale; un'evasione fiscale che diventa purtroppo necessaria al piccolo imprenditore se vuole sopravvivere e tutto grazie ai nostri politicati ladri!
P.S. : sono pensionato e sono riamsto in contatto con questa azienda di bravi ragazzi che mi sta pagando a rate la liquidazione, quindi oramai fuori da questi giochi, ma il mio sdegno rimane immutato per i ladrocini perpetrati da questo stato di sciacalli sia di destra che di sinistra che si accaniscono contro i pochi ancora produttivi.

Paoluccio Anafesto 23.06.07 22:10| 
 |
Rispondi al commento

Salve a tutti,
Per risolvere il problema del precarato lo Stato non serve! Basterebbe che chi ha volontà di lavorare, si metta insieme ad altri nella sua situazione, si cerchi un finaziatore, o metta mano ai propi risparmi, e si inventi un lavoro in propio, una piccola azienda o società, e con il giro di amicizie e contatti i clienti si trovano, e si trovano anche altre piccole aziende, se tutti si ci aiuta a vicenda si ricrea la soocietà da zero. Basta creare reti di contatti e il lavoro si crea! Lo stato cerchiamo di sfruttarlo solo per i finanziamenti!
Fatecciamoci tanti amici e aiutiamoci a vicenda. E mandiamo a quel paese chi truffa!
Ciao ciao

Giorgio Battani 23.06.07 21:25| 
 |
Rispondi al commento

Dopo aver letto questo articolo, mi sono resa conto che anch'io sono una schiava moderna. Laureata con 110, lavoro per una società di recupero crediti di catania, sono assunta con un contratto a progetto che naturalemnte nella carta prevede autonomia, flessibilità, alcuna forma di subordinazione a nessuno (non dovrei rispondere a nessuno dei miei orari, delle mie eventuali assenze siano queste per malattia o per altri motivi in genere), ecc. Nella realtà ho gli stessi obblighi di tutti i dipendenti a tempo indeterminato (con la differenza che questi lavorano 5 giorni la settimana noi anche il sabato mattina, obbligatorio!): mi vengono segnati l'orario d'ingresso e quello d'uscita, (che non devono mai essere il primo dopo le 09,30 e il secondo prima delle 19,30). E' prevista un'ora di pausa pranzo, ma è "gradito" se questa "pausa" viene trascorsa in ufficio a lavorare. Non è consentito assentarsi senza aver telefonato in prima persona al capo chiedendo permesso. In caso di malattia ti viene "ricordato" che con una lieve influenza (febbre a 38) si può benissimo venire a lavorare. Non è permesso familiarizzare tra colleghi, sono vietate cene, o comunque uscite, fra noi colleghi, anche al di fuori del contesto lavorativo. Con la scusa dell'architetto, tutte le stanze dell'ufficio sono separate da pareti di vetro, quindi veniamo controllati a vista (nel vero senso della parola) tutto il giorno, alla minima distrazione, si viene rimproverati e umiliati dal capo, a porte aperte, affinchè tutti sentano. Tutte le variazioni contrattuali vengono fatte firmare prima dell'effetiva lettura della lettera. Il contratto viene rinnovato ogni anno e questo per 4 o 5 anni, poi si cambia società e il contratto viene firmato sotto un'altra denominazione che però risponde allo stesso soggetto. Alla fine ti buttano fuori.
un ringraziamento a chi ha permesso tutto questo

sonia scuderi 23.06.07 20:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ALZIAMO TUTTI LA TESTA E FACCIAMOLA ABBASSARE A QUESTI LECCHINI DI MERDA PERCHE' E' PER QUESTO MOTIVO CHE SONO AI POSTI DI COMANDO, PER AVER BEN LECCATO IL CULO AI LOBBISTI...

maurizio mammone 23.06.07 18:42| 
 |
Rispondi al commento

spero che i politici si estinguano
sennò gli ammazzo io

questo schiavo si ribella!!

libertà!!

libertà!!

libertà!!

libertà!!

libertà!!

libertà!!

libertà!!

antonio amato 23.06.07 17:36| 
 |
Rispondi al commento

[F. De Andrè] LA BELLA CH'E' ADDORMENTATA, LALALA', LALALA', LALALA', HA UN NOME CHE FA PAURA, LIBERTA', LIBERTA', LIBERTA'

luigi.c 23.06.07 17:16| 
 |
Rispondi al commento

Dai commenti che leggo ritengo che ormai siamo arrivati alla frutta! Eh sì, gli italiani stanno cominciando a rompersi i coglioni di tutte le puttanate che i nostri dipendenti si inventano per mettercelo in quel posto.
L'orizzonte degli eventi arriva a grandi passi!
Ah ah ah ah ahhhh!!!!!
***************************************************

Che frutta, guarda che siamo all'amaro e l'orizzonte è più vicino di quanto la gente
creda! MORTE

Marco Presti 23.06.07 16:41| 
 |
Rispondi al commento

federico schiavon/GIOVANNI VESTRI/ALFREDO LARDUCCI/PROOOOF MILL/M_A_C_H_O M_A_N/ECC.ECC.

NON VI è NESSUNO CHE USI TANTI NICK COME TE E SOLO ALLO SCOPO DI DISTURBARE E SVILIRE QUESTO BLOG. A ME DI QUESTO BLOG NON INTERESSA NULLA, VISTO CHE NON INTERESSA NE' A GRILLO NE' AD ALTRI BLOGGER DEGNI DI QUESTO NOME D'INFILARTI IN UN LETAMAIO, MA OGNI VOLTA CHE MI CHIAMI IN CAUSA TI RICORDERO' CHI SEI

DOVRESTI VERGOGNARTI A MENARE VANTO DI LAUREE CHE NON POSSIEDI, DI FARE IL FANFARONE SAPENDO CHE SEI MANTENUTO DAI TUOI GENITORI FINO ALL'ETA' DI 38 ANNI CIOE' TUTT'OGGI.

OVVIAMENTE SE NON PROVI VERGOGNA TU, OGNI VOLTA CHE TI SIEDI A TAVOLA A MANGIARE IL CIBO PAGATO DAI TUOI GENITORI, NON SERVE RINFACCIARTELO, MA MI SON VISTO COSTRETTO A RICORDARTI LA TUA SITUAZIONE CIALTRONESCA PERCHE' ANCHE IGNORANDOTI MI CHIAMI IN CAUSA CONTINUAMENTE.

CHE TU SIA UN PESSIMO SOGGETTO CREDO CHE TU DEBBA SENTIRTELO DIRE CONTINUAMENTE ANCHE NELLA TUA FAMIGLIA, QUINDI CREDO CHE TU CI ABBIA FATTO IL CALLO, MA IL MENARE VANTO DELLE TUE CAPACITA', DELLE TUE DOTI, QUANDO EMERGE CONTINUAMENTE CHE QUESTO ATTEGGIAMENTO E' SOLO UN MEZZO INUTILE PER COPRIRE LA TUA NULLITA', IL TUO FALLIMENTO NELLA VITA COME INDIVIDUO E COME CITTADINO.

CONTINUA PURE COSI' MA PUOI INCONTRARE IL PLAUSO SOLO DI FALLITI COME TE.

Max Stirner

Max Stirner Commentatore certificato 23.06.07 16:29| 
 |
Rispondi al commento

Mi son dimenticato di aggiungere che parte dell'extra-gettito andrebbe utilizzato con i contributi non pagati ai giovani precari. Con la riforma della Biagi, il Governo propone un nuovo aumento dei contributi previdenziali per i parasubordinati, che già con l'ultima Finanziaria sono passati dal 18% al 23,5% e che potrebbero salire con la prossima Finanziaria fino al 25-26%. Il governo ci dice che la manovra serve a garantire ai giovani una pensione minima. Bene, finalmente hanno confessato. Almeno un milione di giovani Italiani per dieci anni (da quando Treu ha introdotto la gestione separata nel '96) hanno lavorato senza mettere da parte contributi sufficienti per garantirsi una pensione minima; spesso, con retribuzioni che non gli avrebbero consentito neanche alla lontana di pensare a forme integrative. Visto che finalmente la colpa è stata confessata, la soluzione non è "scurdammoce o passato": l'aliquota "giusta" è il 25-26%? Bene, riconosciamo a quel milione di ragazzi una contribuzione figurativa che vada a colmare quanto per dieci anni non gli è stato versato. E poiché qui toccherebbe mobilitarsi...

mauro gallegati 23.06.07 16:13| 
 |
Rispondi al commento

Avete mai visto un precario che sia iscritto al sindacato? Avete mai visto un segretario di sindacato con meno di 40 anni? Avete mai sentito parlare i segretari confederali di Stage e Lavoro a Progetto? Pensano ai loro amici pensionati! e ai giovani?
FANCULO AI GIOVANI!
E allora cari miei, V DAY ANCHE PER IL SINDACAZZO!

Giovanni Gambino 23.06.07 14:46| 
 |
Rispondi al commento

LA RIFORMA BIAGI E' UNA LEGGE DI MERDA!

E NOI ITALIANI DISOCCUPATI E PRECARI UN PO' CE LE CERCHIAMO PERCHè NON PROTESTIAMO COME SI DEVE!
SENZA AMMAZZARE NESSUNO OVVIAMENTE...

VOGLIO VEDERE MIGLIAIA DI PERSONE SU TRENI SPECIALI E PULLMAN IN VIAGGIO VERSO ROMA, VERSO MONTECITORIO PER FARCI SENTIRE!

DOBBIAMO INCAZZARCI INVECE DI LAMENTARCI!

Maria-Rita Bozzi Commentatore in marcia al V2day 23.06.07 14:02| 
 |
Rispondi al commento

Legge Biagi. Sono d’accordo ed aggiungo due dettagli. La Biagi non ha inciso sulla circolazione di ricchezza. Questi lavoratori non solo sono precari, sono poveri! Consumano poco, spesso non sono in grado programmare scelte future perché il rischio di mercato é stato imposto loro senza compensazione salariale. In UK esiste il lavoro flessibile, peró é sempre meglio pagate di mansioni equivalenti a tempo indeterminato. Il motivo é ovvio: se tu vuoi le mie prestazioni senza assumerti l’onere di una vera assunzione, devi pagarmi di piú perché ho piú rischi. In Italia si sono precarizzate le posizioni di coloro che NON sono nel mondo del lavoro e non si é reso flessibile il lavoro. Se sono un imprenditore e assumo qualcuno per me continua ad essere una scelta onerosissima, ho peró l’alternativa di assumere temporaneamente “nuovi schiavi”. Questa legge inoltre é inadatta al tessuto produttivo italiano, fatto di imprese piccole che spesso necessitano di manodopera qualificata. Per il call center, come per McDonalds, gli “schiavi” vanno benissimo; per un piccolo ristorante con 5 o sei dipendenti che operi in una zona con clientela fissa l’interinale non risolve. Questo nonostante il dipendente a tempo indeterminato sia costoso da mantenere. Ecco perché in certi settori c’é ancora molto lavoro nero. Si diceva come queste leggi sulla flessibilitá del lavoro esprimano concezioni diverse del capitalismo. Io andrei oltre. In alcuni casi - la Francia, il Regno Unito, la Danimarca per esempio- sono espressioni di una cultura democratica matura del rapporto tra cittadinanza e lavoro. In Italia la cultura del rapporto cittadinanza-lavoro é oligarchica e quindi autoritaria. Il cittadino ha dei diritti che possono sempre essere modificati o soppressi in caso di necessitá. Da noi il valore fisso é quello dei privilegi dei poteri forti: confindustria, sindacati, alte cariche burocartiche, banche e cosí via. La legge Biagi é stata approvata per loro. Un saluto

Angelo Cei 23.06.07 14:01| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Ciao a tutti,
vorrei fare un APPELLO, convinciamo Beppe Grillo a candidarsi alle prossime elezioni politiche formando un partito indipendente.

Tanto peggio di quello che fanno i nostri parlamentari non si può!!

SE TI CANDIDI CON UN TUO PARTITO TI VOTO!!!

Ciao grazie

Oscar Chiricallo Commentatore in marcia al V2day 23.06.07 12:35| 
 |
Rispondi al commento

Dai commenti che leggo ritengo che ormai siamo arrivati alla frutta! Eh sì, gli italiani stanno cominciando a rompersi i coglioni di tutte le puttanate che i nostri dipendenti si inventano per mettercelo in quel posto.
L'orizzonte degli eventi arriva a grandi passi!
Ah ah ah ah ahhhh!!!!!


2 febbraio 2007 ore 14 e 30, rapida, troppo rapida, telefonata di saluti con il mio amato fratello. non lo sentirò mai più. lo vedrò qualche giorno più tardi nella bara. nella notte tra il 2 e 3 febbraio si addormenta e non si sveglierà più. Solo nel suo letto. Solo in una stanza in affitto. Solo a Roma. mio fratello si chiama Vanni. causa del decesso rottura di cuore. bene, è morto di crepa cuore. 30 anni, laureato presso prestigiosa facoltà, diversi master, superattivo, brillante, quoziente intellettivo superiore al normale ma supersfruttato e senza sbocchi reali nel mondo del lavoro; diversi lavori e contratti irregolari senza nessuna soddisfazione. Soldi per vivere o sopravvivere pochi. E quei pochi soldi regalati alle persone ancora più in difficoltà di lui. Ma soffriva, spesso si sentiva inutile. Aiutava gli altri e stava male. VANNI è ALTRUISMO. Non l’ho saputo aiutare; pagherò per questo. Pagheranno anche coloro che l’hanno sfruttato; pagheranno tutti quelli che sfruttano i giovani, i lavoratori, il prossimo; pagheranno i nostri schiavisti. Pagheranno gli egoisti. La vita non termina qua, continua, ma solo per chi lo merita. Sogno Vanni tutte le notti. È vivo, da qualche parte. Ci sono distanze, non ci sono paure ora canta. Vanni ti amo, perdonami, proteggici, tuo pie.

pirerfranco usai 23.06.07 11:42| 
 |
Rispondi al commento

Per favore,

non ditemi che c'è ancora qualcuno che crede al ruolo dei sindacati.

E' più facile che un asino voli veramente che un sindacato protegga un lavoratore in modo disinteressato.

Angelo Di Blase 23.06.07 11:20| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento
Discussione

La legge Biagi ha sicuramente tanti difetti, e non ha limitato certamente la precarietà del lavoro. Ma la domanda che bisognerebbe farsi è: senza la legge Biagi le persone che oggi sono precarie sarebbero state assunte stabilmente o semplicemente non avrebbero lavorato? Se la risposta fosse la prima, allora la legge Biagi sarebbe stata un fallimento. Nel secondo caso, invece, un grande successo. Il problema è che nessuno ha la sfera di cristallo, nessuno può affermare oggi se le cose sarebbero andate meglio o peggio senza la legge Biagi. Di certo c'è che con la legge Biagi tanta gente ha lavorato e guadagnato qualcosa. Troppo poco e senza garanzie, d'accordo, ma è comunque un risultato oggettivo e tangibile: senza chissà cosa sarebbe accaduto...

Stefano Crimì 23.06.07 11:09| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

MA I SINDACALISTI NON DOVREBBERO FARE GLI INTERESSI DEI LAVORATORI?
DOMANDA FORSE STUPIDA CHE FORSE VISTA LA BANALITà NON MERITEREBBE UNA RISPOSTA.
IL FATTO è CHE ULTIMAMENTE MI SEMBRA CHE IL SINDACATO DEI LAVORATORI PIù CHE FARE GLI INTERESSI DEI LAVORATORI SI LIMITI A FARE GLI INTERESSI DEI SINDACALISTI GARANTENDOGLI PROMOZIONI NON MERITATE O ALTRI PRIVILEGI.
COSA NE PENSATE? .... SCUSATE LA BANALITà DELLA DOMANDA CIAO AMICI

ANGELO DRAGO 23.06.07 10:02| 
 |
Rispondi al commento

A proposito di fondi pensione, state bene attenti a non darli nelle mani sbagliate anche qui c'e' sotto l'imbroglio lasciateli alle vostre aziende dove restano garantiti, non dateli a questo esercito di approfittatori assicurativi potreste ritrovarvi con un pugno di mosche invece della pensione.

Ero sicuro che prima o poi ce la facevano a farci anche questa schifezza. Berlusconi erano anni che premeva su tale fronte lui con le sua compagnie di assicurazioni degli amici sue e de su nonno.

Come sempre interessi privati e conflitti di interessi in politica regnano.

fanculo

francesco mancini 23.06.07 04:34
*************************************************
Da aggiungere che sia il grande capo indiano "faccia di mortadellone grigio andato a male" che "baffino arrogante e spocchioso con diploma" non hanno fatto niente per ostacolare lo scippo, anzi gli hanno dato una sapiente ed energica spinta!

Orso Bianco 23.06.07 05:06| 
 |
Rispondi al commento

A proposito di fondi pensione, state bene attenti a non darli nelle mani sbagliate anche qui c'e' sotto l'imbroglio lasciateli alle vostre aziende dove restano garantiti, non dateli a questo esercito di approfittatori assicurativi potreste ritrovarvi con un pugno di mosche invece della pensione.

Ero sicuro che prima o poi ce la facevano a farci anche questa schifezza. Berlusconi erano anni che premeva su tale fronte lui con le sua compagnie di assicurazioni degli amici sue e de su nonno.

Come sempre interessi privati e conflitti di interessi in politica regnano.

fanculo

francesco mancini 23.06.07 04:34
*************************************************
Da aggiungere che sia il grande capo indiano "faccia di mortadellone grigio andato a male" che "baffino arrogante e spocchioso con diploma" non hanno fatto niente per ostacolare lo scippo, anzi gli hanno dato una sapiente ed energica spinta!

Orso Bianco 23.06.07 05:05| 
 |
Rispondi al commento

A proposito di fondi pensione, state bene attenti a non darli nelle mani sbagliate anche qui c'e' sotto l'imbroglio lasciateli alle vostre aziende dove restano garantiti, non dateli a questo esercito di approfittatori assicurativi potreste ritrovarvi con un pugno di mosche invece della pensione.

Ero sicuro che prima o poi ce la facevano a farci anche questa schifezza. Berlusconi erano anni che premeva su tale fronte lui con le sua compagnie di assicurazioni degli amici sue e de su nonno.

Come sempre interessi privati e conflitti di interessi in politica regnano.

fanculo

francesco mancini 23.06.07 04:34
*************************************************
Da aggiungere che sia il grande capo indiano "faccia di mortadellone grigio andato a male" che "baffino arrogante e spocchioso con diploma" non hanno fatto niente per ostacolare lo scippo, anzi gli hanno dato una sapiente ed energica spinta!

Orso Bianco 23.06.07 04:57| 
 |
Rispondi al commento

Normalmente qui vengo per linkare il mio blog e lo faccio : http://www.jeann2.com/blog

pero' stavolta non resisto, racconto la mia prima esperienza di lavoro interinale 6 anni fa: supero un corso a selezione per programmatori alla ericsson, arrivo ben terzo su 30!
Ovviamente la ericsson per non fallire di piu di quello che gia fece, prendeva programmatori a cottimo da societa terze che prendevano una carriola di soldi dalla ericsson e i contributi dello stati per poi pagarci 1000 euro al mese dicendo che un giorno ne avremo presi 6000.

Fatto sta che mi schiaffano dentro pero' senza nessuna indicazione, ondeggiavo nei corridoi guardando gli occhi di quelli che passavano sperando che almeno mi dicessero dove stava il mio sgabello.

Poi mi dissero che sarei stato portato dal supervisore ed avvenne al terzo giorno di ondeggiamenti (ma quei giorni li pagava la ericsson?).

Il supervisore dice che non aveva progetti su cui farmi lavorare, pero' visto che ero della Roma potevo continuare ad ondeggiare a pagamento nei corridoi. Persona sensibile e senz'altro romanista!

Alla fine della 1^ settimana ero riuscito attaccandomi alla giacca di un ingegnere sardo a sapere almeno che si faceva li dentro ma senza poter lavorare.

Mi diedero persino un banco con un pc che per un programmatore potrebbe sembrare normale ma per una agenzia interninale no!
Al che mi rivolgo al mio anello di congiunzione col mondo del lavoro, un puttanone meshato che si "mamava" i dirigenti ericsson per poter continuare a essere il consigliere con delega alla ericsson di questa sifgata agenzia di piazzamento di programmatori dicendo:
"ok, qua non si fa niente, ondeggio come pochi e con uno stile tutto mio, va bene che si inizia con 1000 euro e si finira' con 6000, ma... un contratto lo vogliamo firmare?"

A queste mie parole che lasciavano presagire al puttanone che i soldi in nero non se li poteva rubare piu cosi facilemente venni cacciato con la promessa che non mi avrebbe fatto piu lavorare. EMIGRAI

jeann 2 23.06.07 04:39| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

A proposito di fondi pensione, state bene attenti a non darli nelle mani sbagliate anche qui c'e' sotto l'imbroglio lasciateli alle vostre aziende dove restano garantiti, non dateli a questo esercito di approfittatori assicurativi potreste ritrovarvi con un pugno di mosche invece della pensione.

Ero sicuro che prima o poi ce la facevano a farci anche questa schifezza. Berlusconi erano anni che premeva su tale fronte lui con le sua compagnie di assicurazioni degli amici sue e de su nonno.

Come sempre interessi privati e conflitti di interessi in politica regnano.

fanculo

francesco mancini 23.06.07 04:34| 
 |
Rispondi al commento

X SIMONE ZARAMELLA:

SEI UN SINDACALISTA O SEI UN IMPRENDITORE?
MINIMO MINIMO SEI UNO CHE LAVORA A TEMPO INDETERMINATO SENNO' COL CAZZO CHE PARLAVI IN QUEL MODO! DOBBIAMO FARE TUTTI GLI IMPRENDITORI MO' SECONDO TE! BELLA STORIA! TUTTI DEI PICCOLI TRONCHETTI PROVERA COME CINESI INNUMEREVOLI CI VORRESTI IN ITALIA. QUEL TRONCHETTINO CHE HA FATTO L'"IMPRENDITORE" DEL CAZZO A VENDERE A DESTRA E A MANCA GLI IMMOBILI DELLE AZIENDE CHE GESTIVA... VABBE' NON CI ALLARGHIAMO NEI DISCORSI.
COMUNQUE AWE CARO ZARAMELLA, IO TI DICO SOLO UNA COSA, SE SEI COSI' TANTO SICURO CHE I PRECARI VALIDI POI ALLA FINE PIGLIANO L'INDETERMINATO TI SFATO SUBITO: 6 ANNI HO SULLE SPALLE DI PRECARIATO, E SONO STATO SEMPRE IL MIGLIORE, E TE LO SOTTOLINEO, IL MIGLIORE SU TUTTI I DIPENDENTI INDETERMINATI, QUINDI COL CAZZO CHE PER ME VALE LA REGOLA. NELLA MIA AZIENDA CE NE SONO ALTRI 15 CHE SONO I MIGLIORI E LAVORANO DA 6 ANNI SENZA RESPIRO E ASPETTANDO L'INDETERMINATO.
FINO A QUANDO ESISTE STA CAZZO DI LEGGE BIAGI AIVOGLIA A PARLARE DI PRECARIATO!!
AVE FRATELLO E RIFLETTI PRIMA DI PARLARE.

Luigi Di Pasquale Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 23.06.07 02:32| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E I SINDACATI???
ALTRI FIGLI DI BUONA DONNA!
NE CONOSCO A BIZZEFFE DI SINDACALISTI NELLA MIA AZIENDA! SAPETE COSA FANNO? FANNO GLI INTERESSI DELL'AZIENDA, SONO DEI SEMPLICI MANDANTI DELL'AZIENDA A PORTARE CATTIVE NOTIZIE AI LAVORATORI! LORO LO SANNO, NON FANNO NULLA PER I LAVORATORI MA SI SPACCIANO PER DIFENSORI E PROTETTORI DELLE CATEGORIE.
MA ANDATE A FANCULO PURE VOI!!!
STROZZINI DEL PRECARIATO!!!

Luigi Di Pasquale Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 23.06.07 02:23| 
 |
Rispondi al commento

Come in vari post dico: sono un precario da 2 anni senza quasi possibilità di rinnovo, e per giunta neake full-timeDOVE? in Telecom, ovvio. RIBADISCO: faccio la talpa dall'interno se me lo chiedete.

Francesco De Gregorio 23.06.07 00:52| 
 |
Rispondi al commento

Io sinceramente non sono d'accordo sul fatto che la legge Biagi renda le persone schiave, credo invece che dia la possibilità a molte più persone di mettersi alla prova. Se non ci fosse questa legge le aziende assumerebbero molte meno persone, a tutto vantaggio di chi un lavoro ce l'ha già. Chi inizia con il lavoro interinale, se è bravo, se dimostra di aver voglia di lavorare e se porta idee nuove, sicuramente prima o poi ottiene un buon posto di lavoro e se capita nel posto giusto riesce a fare carriera. Chi non ha voglia di lavorare diventa uno schiavo, questo sì, ma d'altronde se lo cerca. Credo sia giusto che chi merita abbia le stesse possibilità di chi invece ha le conoscenze e magari non ha voglia di fare un c...o.
La gente deve imparare ad essere manager di se stessa, non cercare il posto fisso per tutta la vita. E' ora di finirla con la mentalità dell'assistenzialismo o del posto fisso a tutti i costi. Più opportunità per tutti, cosi i migliori la spuntano sui raccomandati!

Simone Zaramella 23.06.07 00:30| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ma di che vi lamentate?

E' da 25 anni che siamo bombardati da sciami di slogan "liberalizzazione, deregulation è bello", "lo stato paralizza tutto", esperti dei me cojoni, che insegnano in america però sono comunisti, anti berlusconiani (fa cosi figo esserlo) che ci fanno capire le mirabilie del capitalismo senza scrupoli, selvaggio!

Il libero mercato renderà tutto perfetto come un meccanismo bene oliato!

Calvinismo wonderful, ovvero Dio premia qui gli uomini capaci, perciò ricco=buono=bravo, non importa se lo fai come STEFANO FIGLIOGLIA, imprenditore triestino che rifiutò davanti a mè di concedere 2 ore di permesso ad un suo dipendente per andare al FUNERALE DI SUA MADRE!!!

Porco Dio!!! Maledetti stronzi!!! Che satana vi fulmiini!!! Cosa dobbiamo vedere ancora per cominciare a mettere auto bomba davanti alle agenzie interinali?

C' è qualche ex appartenente ai servizi di Saddam che mi può aiutare? Non stò scherzando.

Pezzi di merda! Siamo a questo punto e vi affidate a un buonista nel senso di buono a nulla come Walter Veltroni, ma ce lo meritiamo Veltroni!

sergej k. Commentatore certificato 22.06.07 23:57| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

S.O.S
aiutateci.....
se qualche marziano legge questo blog... per favora intervenga....
inizi da Spinetoli (AP)...oramai invasa da tuttociò si possa definire lecito da un amministrazione pubblica che definire casta è poco....
AIUTO

silvestri antonio 22.06.07 23:57| 
 |
Rispondi al commento

RISPONDO AD ANNA P
a proposito d ISABELLA SANTACROCE.MIA CARA RAGAZZA Anna,- Conosco personalmente Isabella S da un bel po' di anni dal primo periodo DARK degli anni 80.Ne facevo parte anche io,x altre espressioni che quì nn sto a dire.Credo che Isabella sia una buona scrittrice,ma forse ti deluderò e deluderò tutti quelli ke l'ammirano.Oggi ci si lascia trasportare troppo dai media,dall'immagine,dalla teatralità falsa,non Carmelobeniana,Grotowskiana,Artaudiana e anche Di Nniet Brovdi(cercalo su google mi pare XHAMLETX sito)ultimo superstite underground dark non commercializzato.Isabella gioca molto con una teatralità costruita a tavolino,con un immaginario di facile presa x un linguaggio vicino al disagio di una certa decadenza adolescenziale e lei ne è consapevole.Nn è una novità,credimi,ma il mercato dell'arte,della letteratura in un certo senso performativa funziona così.Il talento di base può esserci,ma la direzione è del mercato purtroppo(se vuoi)x un "Prodotto fatto per" e non un prodotto fatto, per-chè realmente si è così.Non è facile da comprendere.A.Rimbaud,G.Gozzano o tanti altri anche contemporanei sno stati e sno ancora molto + pornografici di I.Santacroce(uso,pornografico in senso vero,drammatico del termine)senza usare TV, Mondadori e un mercato Capitalistico.Ma capisco come possa attirare un ragazzo/a di un certa tipologia.Anche M.Manson ha cambiato + volte il suo personaggio per attirare un certo pubblico.Cmq TI-Vi consiglio di conoscere bene la cultura DARK nn solo degli anni 80 ma anche dell'esistenzialismo del 900.Allora Isabella, forse, vi apparirà una piccola BARBIE vestita di nero con un mucchio di soldi,di droghe pagate da voi e da un sistema che va oltre iL VERO CONCETTO DI ARTE PURA.E X quanto riguarda le censure,credimi,anche quelle sono studiate.Le conosco bene queste azioni.Cmq è bene conoscere tutto, MA NON FERMARSI MAI SULL'ASPETTO + FACILE DELLA FALSA E AMMICCANTE BRUTTURA MODAIOLA.(Ti bacio IsabellaTV!)Gregorio V..sno solo consigli

gregorio v. Commentatore certificato 22.06.07 22:48| 
 |
Rispondi al commento

STAAFF!!!!!
com'è che qualcuno posta con il mio stesso nome (e pure certificato)?

Se non era per il Prooof che me lo faceva notare...

Mi dissocio da quanto scritto da

Cristina M. 22.06.07 17:42

in quanto non farina del mio sacco.

Spero sia una svista involontaria. Già questo blog è lento, non ho voglia di riavviare il PC ogni 10 minuti per cambiare IP...

Cristina M. Commentatore certificato 22.06.07 22:18| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sì, però se abbiamo una dignità a lavorare gratis non ci andiamo punto e basta. Per guadagnare 100€ al mese e farmi sfruttare io sto a casa a dormire, o meglio a studiare.
La laurea è per soddisfazione ed arricchimento personale, non per trovare lavoro. Il lavoro è la risorsa più abbondante di cui disponiamo. Il lavoro non si cerca, si crea. Conta la testa, non contano i titoli.

Marco Corino Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 22.06.07 21:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Dove C***O sono i sindacati..? Troppo impegnati a costruire i fondi pensione..?


Il problema più che dei call center, è dell'organizzazione improvvisata dei call center dovuta all'esternalizzazione. Piccoli outsourcers privi di un apparato di gestione del personale qualificato e dunque allo sbando sulla questione sicurezza e dignità del lavoro (l’art. 41, comma 2, della Costituzione ITALIANA) possono svolgere il lavoro di assistenza ai clienti del committente. Nel 2006 circa il 35% dell’assistenza al cliente in Italia è esternalizzato, in outsourcing, ovvero non è svolto direttamente dalle aziende titolari del prodotto o del servizio. E’ qui che si svolge l’esperienza dell’operatore telefonico esternalizzato o consulente telefonico in outsourcing..Piccole realtà lavorano dunque per conto di grosse aziende, si aggiudicano commesse (per lo più a termine) semplicemente perchè ribassano l'offerta del servizi..., ovvero la maggior parte degli operatori di call center lavora, male, su commesse in appalto al ribasso...
l'unico che ha cambiato qualcosa, MA SOLO PER L'INBOUND, è il ministro Damiano con la sua circolare Giugno2006....il problema è che anche se sei assunto perchè fai inbound (rispondi non chiami tu) non sai mai per chi lavori...Sei precario dentro , non sai per chi lavori...ci sono dottori architetti professori ex imprenditori che lavorano nei call centers, e che in 8 ore di lavoro "lavorano" su 5-6 servizi diversi tra loro..senza ore di formazione adeguata, con i pc che si impallano perchè devi cambiare in fretta e furia l'applicativo di lavoro....ne sentirete parlare..è il multiskill che deidentifica l'individuo, l'esternalizzato non sa mai per chi lavora ..Sei precario dentro, non sai per chi lavori...Poco importa cosa sai fare, qui sei sempre e solo qualcos’altro...Per un’ora fai parte di un gruppo bancario, nell’altra sei un tecnico informatico, verso sera venderai un abbonamento televisivo. Sei retribuito per essere utile e utilizzato, a nessuno importa chi sei o cosa sai fare. Non sei dunque neanche un impiegato.Sei un utilizzato.

alessio luise 22.06.07 20:52| 
 |
Rispondi al commento

BASTARDI!!!!
LA LEGGE BIAGI ANDREBBE ABOLITA DOMANI MATTINA!!!
ANCHE IL PREMIO NOBEL DELL'ECONOMIA DICE CHE E' UNA PUTTANATA!!! SE UNO NON SPENDE (NON AVENDO LAVORO O AVENDO POCO POTERE DI ACQUISTO) COME CAZZO FANNO LE IMPRESE A VENDERE???
ANDATE TUTTI A FANCULO! DA BERLUSCONI A PRODI!!
ANDATE VOI A LAVORARE X 3 MESI E POI FUORI A 5 EURO L'ORA BRUTTI FIGLI DI BUONA DONNA!!
A PARLARE SIETE BUONI!!!
ANDATE A FANCULO!!!

BY ALTAMENTE PROFESSIONALE NEL MIO LAVORO, ALTAMENTE QUALIFICATO, PRECARIO, E NON CHIAMATEMI SCURRILE NE' MALEDUCATO PERCHE' HO TUTTO IL DIRITTO DI PARLARE COSI'!!!

Luigi Di Pasquale Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 22.06.07 20:44| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento
Discussione

AVVISO PER QUELLI CHE HANNO RICEVUTO RICHIESTE, DA PARTE DELLA PROPRIA REGIONE, DI PAGAMENTO DI ARRETRATI BOLLI AUTO ANNI 2000/2001....VA RICORDATO, CHE I BOLLI NN PAGATI VANNO IN PRESCRIZIONE DOPO 5 ANNI, QUINDI CON UN RICORSO DAL GIUDICE DI PACE SI PUO' OTTENERE DI NON PAGARE DETTE SOMME RICHIESTE DALLE REGIONI, DIETRO CONSIGLIO DI QUESTO GOVERNO FALLITO DI SINISTRA(PENSARE CHE IO LI HO ANCHE VOTATI, CHED INSEGNAVA LORO COME FAR SOLDI PER SANARE I CONTI PUBBLICI SENZA INTACCARE LE CASSE DELLEO STATO ( NDR. COME SE SI FOSSERO ACCORTI ORA, LE TESTE DI CAZZO, CHE LO STATO ERA IN DEFICIT E, SOPRATTUTTO, CHE LORO HANNO CONTRIBUITO AL DEFICIT STESSO....ANDATE DAL GIUDICE DI PACE, LA VERA RIVOLUZIONE SI FA CON I "NO" DETTI IN FACCIA ALLE MERDE DI REGIME.....PACE E BENE......UN ITALIANO.

AMEDEO MAUDIT 22.06.07 20:43| 
 |
Rispondi al commento

Non so perchè ma mi pare di conoscerla ..sbaglio ?

Elisabetta Patti 22.06.07 20:40| 
 |
Rispondi al commento


Risultato:le Univ inglesi e ameriKane sono le migliori al mondo e,a differenza dell'ITALIA,il tasso di disoccupazione dei neolaureati è tra i più bassi al mondo.

I costi delle UNIV anglosassoni sono molto più alti dei nostri ma anche i meno abbienti possono frequentarle attrav i PRESTITI D'ONORE:sai cosa sono?

J.sM


Mi spiace contraddirla ma le Università U.K . ed americane ( soprattutto ) non sono per niente le migliori del mondo .
Non si capirebbe al contrario perchè mai tali nazioni siano costrette ad importare i "nostri cervelli".
A parte i prestiti d'onore ..ossia indebitarsi a vita per pagare l'Università ..gli unici punti di forza da copiare sono :

-i corsi universitari si fanno in un X di tempo e non in 20 anni..in caso contrario sei invitato ad andartene :
- le classi meno abbienti se hanno un media più che pregevole sono a carico dello Stato ..che investe in talenti .

Comunque non si preoccupi che Eaton, Cambridge , Oxford sono già prenotate fin da quando i bimbi a Upper class nascono ..i posti residui sono l'asse portante di queste Università.


Elisabetta Patti 22.06.07 20:36| 
 |
Rispondi al commento

Prof John Stuart M i LL (morons' hunter) 22.06.07 19:09

Gianni,

uau finalmente il tuo vero (?) nome!
Stiamo dicendo cose in fondo non troppo diverse, tranne per il fatto che l'idea che in Italia l'università sia quasi gratis mi sembra francamente lontana dalla realtà, non so tu di che plafond disponi, ma per un ragazzo normale è dura affrontare le spese per tasse, dispense IMPOSTE dai professori, alloggio (vero BASTARDISSIMI padroni di casa?) ecc...

Ho visto di recente un interessantissimo reportage dall'ESTONIA dove nella capitale TALLIN stanno fiorendo prestigiose facoltà universitarie (principalmente scientifiche o matematiche credo) frequentate anche da molti ragazzi italiani, il cui piano studi e tutta la documentazione (testi, dispense, ricerche, biblioteca ecc..) E' LIBERAMENTE E GRATUITAMENTE DISPONIBILE SU INTERNET!!!

Capito baroni?

Ora non so quale regime politico ci sia attualmente in Estonia, nè mi interessa particolarmente saperlo, comunque era per farti capire che USA e UK non sono le uniche pietre di paragone da prendere per carpire esempoi e suggerimenti per migliorare il sistema universitario italiano.

Di questi ragazzi italiani che si laureano all'estero, quanti tornano in Italia? Temop appunto solo i figli di papà che nella MARCIA società italiana si trovano già la carriera pronta e la strada per il successo spianata...

Lasciamo stare comunismo o meno, questo sistema fa comodo a tutti...

Grazie per la dritta su Giavazzi - lo stimo molto anch'io

Cristina M. Commentatore certificato 22.06.07 20:33| 
 |
Rispondi al commento

C'e' solo un modo per risolvere il problema del precariato, ed è quello di stabilire un aumento salariale a favore del dipendente proporzionato alla sua maggiore disponibilità nei confronti dell'impresa ed al rischio che assume nella eventualità che il suo contratto non si trasformi e debba cercare un nuovo lavoro

Triglione 22.06.07 20:19| 
 |
Rispondi al commento

$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$
$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$
$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$
$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$
$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$4
$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$
$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$
$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$.O.$$$$.O.$$$$$$$$$$$$$$$$
$$$$$$$$$$$$$$$$$$$.L.$$$$.L.$$$$$$$$$$$$$$$$$
$$$$$$$$$$$$$$$$$$.O.$$$$.O.$$$$$$$$$$$$$$$$$$
$$$$$$$$$$$$$$$$$.C.$$$$.C.$$$$$$$$$$$$$$$$$$$
$$$$$$$$$$$$$$$$.A.$$$$.A.$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$
$$$$$$$$$$$$$$$$$$$.U.$$$$.U.$$$$$$$$$$$$$$$$$
$$$$$$$$$$$$$$$$$$.S.$$$$.S.$$$$$$$$$$$$$$$$$$
$$$$$$$$$$$$$$$$$.T.$$$$.T.$$$$$$$$$$$$$$$$$$$
$$$$$$$$$$$$$$$$.O.$$$$.O.$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$
$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$
$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$
$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$
$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$
$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$
$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$

siate veri europei 22.06.07 20:16| 
 |
Rispondi al commento

_______________________________
TESTIMONIANZE "AUTENTICHE"!
_______________________________

Miklos Nyiszli

1) Il testimone oculare ebreo del cosiddetto "Sonderkommando" Miklos Nyiszli è un impostore talmente spudorato da

aver inventato e pubblicato i verbali di una sua deposizione al processo IG-Farben ...MAI avvenuta!
NON 'cè TRACCIA della sua testimonianza negli atti ufficiali!

Dov Paisikovic
Il "testimone " oculare ebreo Dov Paisikovic, membro del cosiddetto "Sonderkommando", dichiara che nei crematori di

Birkenau "i cadaveri bruciavano in circa 4 minuti ("die Leichen verbrannten in etwa 4 Minuten"), (25) ... ciò è

tecnicamente impossibile - perché si tratta di un tempo 15 volte inferiore a quello reale!

Le dichiarazioni dei testimoni sono false!

siate veri europei 22.06.07 20:07| 
 |
Rispondi al commento

I call center mi sembrano una delle piaghe del mondo del lavoro italiano. Perche non vietarli per legge?

Alex Ziller 22.06.07 19:54| 
 |
Rispondi al commento

7) I Camini fiammeggianti!

Nella prima intervista l'e\b\r\e\o venezia afferma: ..."dalla finestra si vedevano delle fiamme,era una cosa spaventosa,da 1

(UN) camino (erano sempre 2!) uscivano fiamme e ci avevano detto che erano c\r\e\m\a\t\o\r\i..."

-Osservazione: dai f\o\r\n\i\ NON potevano uscire FIAMME...i f\o\r\n\i usavano carbone COKE! Quindi niente fiamme!
Nella SECONDA intervista ( INVECE) il venezia, afferma: "all'arrivo ,però, notai subito quel FUMO che usciva dal camino..."!
Le "FIAMME" erano SPARITE!

6^"smagliatura"
---

8) Recupero "grasso umano"!

L'e\b\r\e\o venezia afferma: ..." dovevo raccattarlo(il grasso colante dalle cremazioni all'aperto) e ributtarlo sulla

"pira"!

-Osservazione: la temperatura di accensione degli idrocarburi leggeri che si formano dalla gassificazione dei c\a\d\a\v\e\r\i

è di circa 600°C,la temperatura di accensione dei grassi animali è di 184°C...quindi avrebbero dovuto incendiarsi

IMMEDIATAMENTE!

-Osservazione: anche qualora fosse vera la storia del grasso umano...in quale modo avrebbe potuto avvicinarsi (l'e\b\r\e\o

venezia) ad un ROGO con temperatura di circa 600°C?

7^ "smagliatura"
---
w\w\w\.\t\h\u\l\e\-\t\o\s\c\a\n\a\.\c\o\m\
S\k\y\p\e\:\v\e\l\v\e\t\b\l\u

siate veri europei per voi stessi! 22.06.07 19:49| 
 |
Rispondi al commento

-Osservazione: stessa cosa per la "piscina"!
-Osservazione:nella versione "ufficiale" erano state costruite delle baracche per far spogliare i morituri!
-Osservazione:Lo Z\y\k\l\o\n\ B era in confezioni di 0.1-1,5 Kg,come faceva a stabilire 2 Kg?
-Osservazione: la quantità di Z\y\k\l\o\n\ B ,presuntamente introdotta, avrebbe prodotto una concentrazione di 7,5 grammi\ metro cubo! Una concentrazione 25 volte superiore a quella IMMEDIATAMENTE m\o\r\t\a\l\e\!
-Osservazione: entrando ,come dice l'e\b\r\e\o\ venezia, 10 minuti dopo...senza maschere nè guanti...sarebbero m\o\r\t\i immediatamente anche loro!

4^ "smagliatura".
---

6) C\r\e\m\a\z\i\o\n\e\ dei c\a\d\a\v\e\r\i.

Nella prima dichiarazione l'e\b\r\e\o venezia afferma: I c\o\r\p\i\ venivano gettati sul MONTACARICHI(!) (prima erano a piano terreno!)ed inseriti 2-3 per volta(!) nei forni! DOPO 20 MINUTI...era fatto!
-Osservazione: 3 c\o\r\p\i in 15 muffole ,in 20 minuti,per 24 ore (parole sue!)risulta: 3x15x24x 60\20= 3240 C\a\d\a\v\e\r\i inceneriti x giorno! (10 volte più di quella reale!)

Resosi conto dell'IDIOZIA detta..qualche tempo dopo(nella seconda intervista) afferma: cremavamo 24 ore al giorno,in 2 turni,c\r\e\m\a\v\a\m\o 550-600 e\b\r\e\i al giono!
-oSSEVAZIONE: cosa ha fatto cambiare il "ricordo" dell'e\b\r\e\o venezia? E' passato dai 3240 ai circa 600 in 2 interviste!!!

(Forse l'ex smemorato NON capisce che le interviste RESTANO!)
-Lui afferma: la c\a\m\e\r\a\ \\a \g\a\\s aveva una capacità di 1400-1700-2000 persone per volta,quindi per c\r\e\m\a\r\e un "carico" ci volevano 1\2 giornata o...6 giorni! La matematica NON è il forte dell'e\b\r\e\o venezia!
-Osservazione: l'e\b\r\e\o venezia afferma che le o\s\s\a venivano spappolate in un piano cementato di 60x16 metri...dalle fotografie aeree (nitide) del periodo NON si osserva alcun piano cementato!

5^ "smagliatuta"

w\w\w\.\t\h\u\l\e\-\t\o\s\c\a\n\a\.\c\o\m\
S\k\y\p\e\:\v\e\l\v\e\t\b\l\u

siate veri europei 22.06.07 19:48| 
 |
Rispondi al commento

5)Il giorno 6 Maggio 1\9\4\4,viene portato al C\r\e\m\a\t\o\r\i\o\ III.Qui vede:una palizzata alta 3 metri!
Egli nota 1(UNA) finestra a piano terra,NOTA 1(UNA) stanza piena di m\o\r\t\i\ ,m\o\r\t\\i\ da poco!
SUCCESSIVAMENET dichiara(sempre a proposito di questo primo giorno di "lavoro"): ..."c'era una cameretta di circa 5x5 metri piena di c\a\d\a\v\e\r\i"...

-OSSERVAZIONI: il K\r\e\m\a\t\o\r\i\o\ III e II NON avevano alcuna "PALIZZATA",si può controllare dalle fotografie aeree N°153 dell'Album di A\u\s\c\h\w\i\t\z\ del Maggio \1\9\4\4\.

-Altra osservazione: esistevano 47 finestre sul piano terra del K\r\e\m\a\t\o\r\i\o,NON 1 !
-Altra osservazione: al piano terra del k\r\e\m\a\t\o\r\i\o NON esisteva una cameretta di 5x5 metri !
-Altra osservazione: quello che dice l'e\b\r\e\o venezia non può essere una c\a\m\e\r\a a g\a\s ,in quanto la storiografia ufficiale le vuole semiinterrate,senza finestre!
-Altra osservazione:la stanzetta non poteva essere un deposito di c\a\d\a\v\e\r\i perche dalle "presunte " c\a\m\e\r\e\ a g\a\s si spostavano i c\a\d\a\v\e\r\i con un elevatore (1 per volta) e si introducevano immediatamente nei f\o\r\n\i.

3^ "smagliatura"
---
Nella seconda intervista ,l'e\b\r\e\o venezia racconta:
..."l'indomani(6 Maggio \1\9\4\4\) ci fecero attraversare un boschetto,arrivammo ad una casupola di contadini...arrivarono
gli i\n\t\e\r\n\a\t\i...li facevano spogliare all'aperto ...li fecero entrare...un \S\S\ versò circa 2 Kg di "roba" ..chiuse e se ne andò...10 minuti dopo erano tutti m\o\r\t\i...dovevamo buttarli nel fuoco DENTRO una piscina...a 15 metri di distanza..."

-Osservazione: il "testimone" venezia aveva il dono dell'UBIQUITA'...era in due posti diversi nello stesso MOMENTO! Parole sue! Non nostre!
-Osservazione: il poveretto( venezia)IGNORAVA che (secondo le versione UFFICIALE) il cosidetto "BUNKER2"fù rimesso in funzione DOPO il 17 Maggio 1\9\4\4\ (quindi 11 giorni dopo la "verità" di venezia!

Continua...

siate veri europei 22.06.07 19:46| 
 |
Rispondi al commento

_________________________________________________________
Come si smontano le t\estimonianze dei "s\opravissuti".
_________________________________________________________

Il caso Shlomo Venezia .
__________________________


Il venezia TACE per 50 anni!...Poi comincia a ricordare!

E' ingaggiato da tutta una serie di "aiuti" ,come WALTER VELTRONI.E' portato in giro per il KL di A\u\s\c\h\w\i\t\z\ a far da

eccezionale "testimonial" a gite scolastiche (pagate dai contribuenti),organizzate dal VELTRONI...(tutto fà ,per la

"carriera" politica,specialmente quando se ne fa un mestiere di vita) e spiegare agli ignari "studenti" la "vera" verità sui

c\a\m\p\i di "s\t\e\r\m\i\n\i\o" t\e\d\e\s\c\h\i\!

Vediamo:

-Nel 1\9\9\5 DEBUTTA e si fa intervistare da Fabio Iacomini.
-Nel 2\0\0\2 ri-debutta in altra intervista rilasciate a Stefano Lorenzetto.
----------------

1) Giunge ad A\u\s\c\h\w\i\t\z il 11 Aprile 1\9\4\4\( dice lui). Matricola 1\8\2\7\2\7.
- La s\t\o\r\i\a u\fficiale di Liliana Picciotto Fargion NON lo nomina.

1^ "smagliatura"
---
2) Il giorno 12 viene inviato in quarantena nel c\a\m\p\o BIIa.
3)Dopo 20 giorni lo mandano al c\a\m\p\o BIId. Con 70-80 i\n\t\e\r\n\a\t\i.
4)Dai d\ocumenti UFFICIALI risultano "spostati" 30 d\e\t\e\n\u\t\i\.
- Quanti erano gli spostati: 70-80 o 30 ,come dice la documentazione originale?

2^ "smagliatura"

Continua...

w\w\w\.\t\h\u\l\e\-\t\o\s\c\a\n\a\.\c\o\m\
S\k\y\p\e\:\v\e\l\v\e\t\b\l\u

siate veri europei per voi stessi! 22.06.07 19:44| 
 |
Rispondi al commento

Per -siate veri europei-
Innanzi tutto facendo i collage che fai tu riuscirei a far dire al papa che è una donna e a Berlusconi che è comunista (...anzi, qualcuno mi pare l'avesse già fatto :-))
...in quanto al discorso allucinante che porti avanti:
da ragazzino mi chiedevo:"ma perchè gli ebrei che erano milioni non si sono incazzati e non hanno fatto fuori i pochi tedeschi che li tenevano sotto tiro?"
mi rispondevo:"perchè non tutti sono o vogliono essere eroi".
Poi da grande vedendo i tanti documentari che per fortuna si possono ancora seguire ho capito che a frenarli era innanzi tutto lo sbigottimento, il non rendersi conto che altri uomini potessero VERAMENTE arrivare a tanto, quando se ne rendevano conto era troppo tardi.
Beh, sappi amico mio ignorante, che se dovessi mai trovarmi in una situazione come quella devi solo sperare di riuscire a sparare per primo.

giuseppe messe Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 22.06.07 19:39| 
 |
Rispondi al commento

___________________
Führerbefehl
___________________

il presunto ordine di s\t\e\r\m\i\n\i\o e\b\r\a\i\c\o di H\i\t\l\e\r. Nel dopoguerra esso era considerato
da magistrati e s\t\o\r\i\c\i\ reale e scritto. Col passare del tempo, poichè
quest'ordine scritto non voleva proprio affiorare dalle migliaia di
tonnellate di documenti t\e\d\e\s\c\h\i\ sequestrati dagli Alleati, gli s\t\o\r\i\c\i
decisero che esso era stato impartito solo verbalmente.

Coll'affermarsi della corrente funzionalistica, anche la tesi dell'ordine verbale decadde.
Martin Broszat, allora direttore dell'Istituto di s\t\o\r\i\a\ contemporanea di
Monaco, affermò che H\i\t\l\e\r\ non aveva preso alcuna decisione definitiva e che
non aveva mai impartito l'ordine della presunta "s\o\l\u\z\i\o\n\e\ f\i\n\a\l\e\" . Il
presunto ordine di s\t\e\r\m\i\n\i\o\, prima scritto, poi verbale, divenne alla fine
un semplice "cenno della testa" di H\i\t\l\e\r!

Questa tesi fu sostenuta da
Christopher R. Browning già all'epoca del congresso di Stoccarda (maggio
1984) .
Una variante è quella del "segnale" di H\i\t\l\e\r ai suoi
subalterni.

Possiamo immaginare con quale minuziosa attenzione i gerarchi
n\a\z\i\s\t\i osservassero ogni cenno del F\ü\h\r\e\r, e i loro atroci dubbi: uno
starnuto di H\i\t\l\e\r significherà l'a\n\n\i\e\n\t\a\m\e\n\t\o del g\h\e\t\t\o di Lodz o la
costruzione del "c\a\m\p\o di s\t\e\r\m\i\n\i\o\" di T\r\e\b\l\i\n\k\a ?

Eppure ci credono ancora!

w\w\w\.\t\h\u\l\e\-\t\o\s\c\a\n\a\.\c\o\m\
S\k\y\p\e\:\v\e\l\v\e\t\b\l\u

siate veri europei 22.06.07 19:38| 
 |
Rispondi al commento

Io ho 20 anni, sono uscito dalla scuola e sono direttamente scappato dall'italia dopo 2 mesi sia per motivi prettamente personali, sia per motivi lavorativi (In Italia la mia ragazza - straniera - non avrebbe trovato un lavoro dignitoso).
Sono stato chiamato diverse volte, da diverse ditte italiane e non ho mai accettato perchè l'idea di lavorare in Italia mi disgusta.
Mi avrebbero pagato uno schifo e il contratto non era a tempo indeterminato.
Sono contento di avere avuto la possibilità di uscire dall'Italia e vivendo in Austria (ripeto a 20 anni e quindi solo con un normale diploma da perito elettrotecnico) mi sono comprato casa e ho trovato lavoro in 4 mesi (e in questi 4 mesi ho imparato il tedesco - lingua che non ho mai studiato).
Ora vivo con la mia ragazza, mi prendo i miei 1200 euro al mese (e questo è solo il 4 mese) e progetto allarmi di sicurezza (perlopiù antincendio).
In Austria ti assumono in prova per 1 mese (dove vai a casa da un giorno all'altro se non gli vai bene), poi 3 mesi ancora di prova (dove ti mandano a casa senza scuse entro 15 giorni) e poi sei automaticamente a tempo indeterminato...
Perchè in Italia un ragionamento di questo tipo non esiste?
Quì i ragazzi possono permettersi di uscire di casa e andare a vivere con un amico lavorando qualche ora dopo la scuola, rendetevi conto...
Ci sono aiuti sociali che in Italia manco ci sognamo... (180-200 euro mensili per ogni figlio fino a che raggiunge i 18 anni di eta' e fino a 24 anni se continua a studiare e senza distinzioni per quanto riguarda il reddito, ricco o povero li prendi comunque - Ed era solo per fare un esempio).
Magari qualcuno scrive che 200 euro non sono molti per un figlio, quanto prendete in Italia per ogni figlio che avete? Mio padre per me non ha mai ricevuto un Euro signori miei, meglio 200 che un calcio nel culo...

Chi può, chi è giovane, scappi finchè è in tempo.. Ve lo consiglio di cuore...

D. Finatti 22.06.07 19:35| 
 |
Rispondi al commento

... detto cio', assieme ad altre persone del mio studio legale stiamo valutando la possibilità di "denunciare" simbolicamente

il sito www.beppegrillo.it, anche in forza delle nuove leggi contro la discriminazione, in quanto si RILEVA una sostanziale

inopìa (non volonta') da parte del web master e dello staff del sito, di impedire il diffondersi di messaggi a contenuto

razzista e antise.mi.ta.

INVITO chiunque voglia porre fine alla grottesca e immorale presenza di simili scarafaggi, ad unirsi a noi in questa

"simbolica" ma non insignificante, denuncia del sito di beppe...che comunque riteniamo incolpevole di quanto accade

giornalmente, e forse non completamente consapevole.
Am Eretz Ysra'el!

andre rallin Commentatore certificato 22.06.07 14:08
@@@

Vista l'incapacità e l'impossibilità tecnica di contrastare le tesi dei revisionisti presenti su questo sito,si sta cercando

di ricattare moralmente il signor Grillo,affinchè proceda alla censura preventiva verso le fonti revisioniste.

Pratica INFAME,ma estremamente efficace.

Caro Grillo ci dispiace per Lei,ma QUELLI usano certi sistemi!
Forse ,caro Grillo,abche Lei avrà da ricredersi sui " club-med" che citava tempo addietro!

Quelli La ridurranno nella IMPOSSIBILITA' di muoversi!

Auguri Sig.Grillo.

siate veri europei per voi stessi! 22.06.07 19:31| 
 |
Rispondi al commento

L'Italia è un paese troppo "originale" per basarsi su modelli comparatistici di paesi molto più civilizzati al fine di migliorare il proprio andamento sociale.....Si preferisce affondare nella merda e far tutto di testa propria....
I politici dovrebbero chiedersi perchè negli altri paesi le cose vanno sempre meglio ed il nostro sembra fare 4passi indietro ad ogni "idea innovativa" che viene proposta...


F.

filippo a. Commentatore certificato 22.06.07 19:29| 
 |
Rispondi al commento

_____________________________________________
RINGRAZIAMO PUBBLICAMENTE IL RAGIONIERE BEPPE GRILLO PER LO SPAZIO CONCESSOCI NEL BLOG
_____________________________________________

Lezioni di Economia politica:

Quando l'Amato Zio A_dolfo prese i pieni poteri nella sua amata Germa_nia,la situazione economica era a dir poco disastrosa;basti pensare che per acquistare un chilo di pane ci voleva addirittura un milione di marchi,a causa della iper svalutazione del marco stesso per via della famosa crisi del 1929.In pochi anni,con delle politiche economico/sociali a dir poco pioneristiche,la Germania divenne giustamente una vera potenza economico/militare a livello mondiale e si riprese il vecchio prestigio che la contraddistingueva rispetto alle altre nazioni.Dissolta la disoccupazione,annientato il s,i,g,n,o,r,a,g,g,i,o delle banche,rimesse in moto le industrie,il gioiello dell'Amato Zio divenne ancora oggi,nonostante se ne parli male,un esempio inimitabile.

\s\k\y\p\e\:\v\e\l\v\e\t\b\l\u\
\w\w\w\.\t\h\u\l\e\-\t\o\s\c\a\n\a\.\c\o\m\
_________________________________________________
" Nel \R\E\I\C\H\ nOn è \m\a\i\ e\sistita una SOLA \c\a\m\e\r\a a \g\a\s\ "!
_________________________________________________

siate veri europei 22.06.07 19:24| 
 |
Rispondi al commento

“La razza è l’elemento biologico che, creando particolari affinità, condiziona l’individuazione del settore particolare dell’esperienza sociale, che è il primo elemento discriminativo della particolarità dello stato”.

aldo moro


“Gli imperi moderni quali noi li concepiamo sono basati sul cardine “razza”, escludendo pertanto l’estensione della cittadinanza da parte dello stato nucleo alle altre genti”.

eugenio scalfari

questo odio degli ebr.ei contro il fasc.ismo è la causa prima della guerra attuale. […] A quale ari.ano, fas.cista o non fasci.sta, può sorridere l’idea di dovere, in un tempo non lontano, essere lo schiavo degli eb.rei?

giorgio bocca

uomini siate, e non pecore matte,
sì che 'l Giudeo di voi tra voi non rida!

dante alighieri

siate veri europei 22.06.07 19:22| 
 |
Rispondi al commento

Mi sembra giusto non perdere di vista il vero problema al di là delle varie proposte come quella di fare altri lavori nonostante la laurea, di non fermarsi al pezzo di carta o di cambiare città, regione, nazione. Il punto è che con queste leggi il datore di lavoro tiene per il collo (diciamo il collo) il dipendente costringendolo a fare di tutto di più se vuole portarsi a casa la giornata e guadagnarsi da vivere. Era ed è così nei call center come sicuramente nelle aziende più grandi: se c'è la possibilità di tenere sul filo del rasoio gente anche molto valida la si sfrutta, semplicemente. E' così ad esempio anche nei laboratori di ricerca universitari dove governano e ingrassano i baroni.
Nessuno cerca dal primo giorno un lavoro di prestigio e una bella busta paga, ma le forme di schiavismo legalizzato non devono esistere. La colpa non può essere mica di chi si laurea e vorrebbe fare un lavoro per cui ha studiato, non scherziamo! Adesso lavoro in UK, insomma da schiavo a suddito, dove faccio quello che facevo in Italia (attività di ricerca, non ho più bisogno di tirare a campare con l'outbound), solo che qui si riesce a vivere.
Anche ai datori di lavoro inglesi piacerebbe molto una leggere del genere, la piccola differenza è che qui non viene data loro questa possibilità. Punto.

Luca Fratino Commentatore in marcia al V2day 22.06.07 19:22| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

__________________________________________
COSE dello SSE ( Stato per soli e\brei)
------------------------------------------
C\imiteri per soli e\brei!
__________________________________________


Ci sono c\imiteri per soli e\brei, oltre alle strade per soli e\brei che collegano colonie, cittadine, città per soli e\brei, nello Stato per soli e\brei.

Gli e\brei hanno orrore dell’idea di essere tumulati in compagnia di non-e\brei, come se anche dopo la morte i non-e\brei potessero contaminare o avvelenare la loro essenza e\braica.

Come Israel Shamir ha sottolineato: “Il loro seppellimento separato è necessario per garantire la loro resurrezione corporale quando giungerà il Messia.

Il corpo di un e\breo contaminato dalla prossimità di quello di un non-e\breo non potrà risuscitare, secondo gli e\brei.

Anche gli e\brei non religiosi seguono questa regola di separazione senza pensarci due volte”. Se dei non-e\brei sono seppelliti per caso tra e\brei, questo mette a rischio la resurrezione di tutti gli e\brei, così il malcapitato deve essere d\isseppellito e trasferito in un cimitero non-e\braico.

“Questo atteggiamento schifiltoso è particolarmente sgradevole: quando gli e\brei scoprono che una persona di dubbia e\braicità è stata s\eppellita tra le tombe e\braiche, essi rimuovono il cadavere e lo scaricano da qualche altra parte.

Ciò è successo ad una cittadina i\sraeliana, Teresa Angelowitz. Costei era stata s\eppellita in un c\imitero e\braico, successivamente le autorità religiose scoprirono che era la moglie di un e\breo MA non era e\brea.

Esumarono il suo c\adavere e nel buio della notte lo ritumularono in una discarica.


\e\r\w\i\n\@\t\h\u\l\e\-\t\o\s\c\a\n\a\.\c\o\m\
\s\k\y\p\e\:\v\e\l\v\e\t\b\l\u\
\w\w\w\.\t\h\u\l\e\-\t\o\s\c\a\n\a\.\c\o\m\

Epoi....dicono a noi che siamo \R\A\Z\Z\I\S\T\I\!

siate veri europei per voi stessi! 22.06.07 19:20| 
 |
Rispondi al commento

G\e\r\m\a\n\i\a\: v\i\e\tato difendere i R\E\V\I\S\I\O\N\I\S\T\I\!
_____________________________________________________________________

Dopo la c\o\n\d\a\n\n\a a cinque anni per n\e\g\a\z\i\o\n\e\ dell'o\l\o\c\a\u\s\t\o inflitta un mese fa da tribunale di Mannheim all’editore e pubblicista E\r\n\s\t Z\u\e\n\d\e\l\ e dopo un periodo di
c\a\r\c\e\r\a\z\i\o\n\e\ preventiva - motivato con l'anti-terrorism act - tra Stati Uniti e Canada durato due anni è ancora la G\er\m\a\n\i\a a farsi notare nel tentativo di mettere a tacere gli s\t\u\d\i\o\s\i
r\e\v\i\s\i\o\n\i\s\t\i.

Ora le a\utorità g\i\u\d\i\z\i\a\r\\i\e sono attive nel tentativo di s\o\p\p\r\i\\me\\r\e anche i diritti civili dei d\i\f\e\n\s\o\r\i\, radiando dall'attività forense l'avvocato d\i\f\e\n\s\o\\re\ di Z\u\e\n\d\e\l, Sylvia Stolz; nel suo caso l’a\c\c\u\s\a di n\e\g\a\z\i\o\n\e\ dell’o\l\o\c\a\u\s\t\o\ è scattata per la fermezza con cui ha cercato di difendere l’assunto centrale del messaggio r\e\v\i\s\i\o\n\i\s\t\a\ di E\r\n\s\t Z\u\e\n\d\e\l: i propagandati s\e\i\ m\i\l\i\o\n\i di m\o\r\t\i e\b\r\e\i attraverso le c\a\m\e\r\e\ a g\a\s\ o\m\i\c\i\d\e sono una colossale m\e\n\z\o\g\n\a che non regge ad un serio vaglio delle fonti e delle perizie tecniche effettuate negli ultimi venti anni.

Un’i\nc\r\i\m\i\n\a\z\i\o\n\\e però - quella all’a\vvocato Stolz – che intaccherà i diritti fondamentali di difesa di tutti gli a\c\c\u\s\a\t\\i di n\e\g\a\z\i\o\n\i\\sm\o.

w\w\w\.\t\h\u\l\e\-\t\o\s\c\a\n\a\.\c\o\m\

siate veri europei 22.06.07 19:17| 
 |
Rispondi al commento

la chiesale, banche, i politici, i pseudo-imprenditori, vogliono in Italia LA GUERRA DEI POVERI.

cincilla blu 22.06.07 19:16| 
 |
Rispondi al commento

Non parli di studi per cortesia,non ne è in grado.Continui con i suoi copia/incolla,nessuno le vieta di farlo.Le avevo chiesto di usare un linguaggio meno scurrile e più educato.Vedo che è più forte di lei.Non me ne curo certamente.La saluto per sempre.

siate veri europei per voi stessi! 22.06.07 17:19

Gioia ti sei offeso poverino.Dai riprovaci scrivi cose più intelligenti ce la puoi fare.Ti ripeto io faccio copia incolla e tu?Scrivi solo le idiozie di autori screditati da tutti.HAI MAI PARLATO DI PERSONA CON UN SOPRAVVISSUTO AI CAMPI DI STERMINIO?Che mi dici della comunita ebraica di roma?Ne sono tornati 17 gli altri dove sono finiti?In vacanza si sono trovati cosi bene che hanno deciso di restarci?Sei un miserabile vigliacco te lo ripeto dici cose assolutamente inventate o distorte.Il dramma è che le puoi dire grazie a quelli che sono morti contro l'ebreo Hitler.

Lega Antimbecilli 22.06.07 19:06| 
 |
Rispondi al commento

Rompete le catene della nuova (schiavitù)

E' ormai chiaro che i rappresentanti della classe dirigente di questo paese,

anche se fior fiore di laureati e giuslavoristi non siano capaci di fare i conti

sulle ripercussioni che le forme di flessibilità introdotte alla lunga portano;

uno di questi è la scarsa qualità della produzione rispondente al detto popolare

"chi vuole fare tanti mestieri nemmeno uno potrà fare bene", ma quello che è più

grave è la bassisima remunerazione che comporterà la povertà a tutti i livelli.

Se già da due anni vi offrono solo forme interinali e di precariato del lavoro

iniziate a rifiutarle, ed alle ore 12:00 passeggiate nella piazza più grande della

vostra città con un cartello "NO AL PRECARIATO" che possano vedervi tutti.

Antonio Nero 22.06.07 18:47| 
 |
Rispondi al commento

Ma possibile che nessuno riesce a rispondere per le rime a quel

luCOLO corteROLO di montezeMOLO?

Da uno che in una intervista a striscia la notizia si diceva convinto che tutti gli italiani hanno un maglioncino di kashmir bisogna proteggersi!

è uno che, nel mondo diviso in castelli e favelas fine ultima di una società di libero mercato, si sente gia un principino sul pisello.

Certo capisco il silenzio dei dirigenti sindacali, è l’imbarazzo che nasce quando invece di difendere i diritti dei mandatari si assumono posizioni di compromesso col potere, ma sicuramente corterolo ha sbagliato tirando in ballo i pensionati:

attento corterolo lucolo, i pensionati che tu offendi sono gli stessi che hanno saputo lottare contro l’agnolotto padre, sanno come organizzarsi, e se a Roma si sono lasciati frenare da pretestuosi problemi di ordine pubblico è solo perchè sono rimasti sbigottiti loro stessi della paura che ancora fanno!

Purtroppo i loro colleghi lavorandi precariati laureati sono ancora imbamboliti dal sogno della carota:

li vedo aggirarsi per i corridoi sempre leccatini, sempre con un foglio in mano, sempre con l’aria di sfida, sempre fermi al loro posto oltre l’orario normale di lavoro svendendo tutte le conquiste dei loro colleghi pensionati, potendo dormono in sito e non hanno ancora capito, poveracci, che pensando di essere ammessi alle corti dei corteroli di domani saranno sempre presi per il c..o dal lucolo di turno e che tanto se ci si ribella da soli come l’esempio della lettera sopra, non cambia niente! ce ne saranno altri 10 imbamboliti laureatoli precariatizzati a prendere il suo posto.

Avrei una domanda per il precario della lettera:

ha provato a chiedere la solidarietà dei suoi colleghi?

che risposte ha avuto?

qualcuno era disposto a fare qualcosa oltre la solidarietà a parole che magari nasconde un “morte tua vita mia”?

giuseppe messe Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 22.06.07 18:44| 
 |
Rispondi al commento

La delocalizzazione delle aziende sembrava un male da scongiurare, in realtà non è stato considerato che una nazione non solo si misura per quante imprese ha, ma dalla capacità della forza lavoro e dalla qualità dei cervelli impegnati nella ricerca di nuove tecnologie, i politici italiani incuranti, delle scarse opportunità offerte alle giovani menti universitarie li hanno costretti ad andare in altri paesi, dove mettere im pratica i loro studi e regalare le loro scoperte, se anche la forza lavoro andrà via, i politici rimarranno con pensionati, debito ed immigrati che chiuderanno il cerchio della decadenza della sesta potenza mondiale.

Antonio Nero 22.06.07 18:42| 
 |
Rispondi al commento

Anche tu!!!!!! Dimmi almeno che il
motoscafo te l'hanno imprestato solo
per quel giorno: mi risolleveresti
il morale. Ciao

mario cattozzo 22.06.07 18:29| 
 |
Rispondi al commento

Nel precedente commento mi ero dimenticato di scrivere che in Italia, grazie alla legge Biagi, si sta affermando una schiera di intermediari del lavoro (una volta detti "caporali") che con pochi mezzi e senza sforzo lucra guadagni sul lavoro altrui. Il rapporto di lavoro nel "contratto a progetto" non è mai mediato da un unico passaggio. I committenti privati e pubblici per ovvi motivi appaltano a società s.p.a. o s.r.l. di una certa consistenza. Queste comunque non sono in grado di fornire tutte le risorse necessarie e si affidano d altre società più piccole che a loro volta si affidano ad altre società, ecc. ecc. Ad ogni passaggio tra la società capo commessa e il lavoratore a progetto vengono "sfilati" dei soldi. La società capo commessa organizza il lavoro e ci mette la "reputazione aziendale", il lavoratore a progetto ci mette "la sua reputazione professionale", le società intermedie non figurano mai e non rischiano nulla. Queste società quadagnano sul solo fatto di aver passato un curriculum ad un altra. Il risultato è che chi appalta il lavoro spende molti più soldi perchè chi vince la gara, anche se al massimo ribasso, sa che dovrà dividere la torta. Chi si trova in fondo alla catena, il lavoratore a progetto, guadagna meno di quello che potrebbe se tra committente e lui ci fosse solamente la società che ha vinto la gara.

Mauro Di Paolo 22.06.07 18:27| 
 |
Rispondi al commento


Pandemia di evasione fiscale. Il medico professor Tommaso Padoa-Schioppa, con gli occhialetti e l'aria vagamente tonta, ha in mano la valigetta per curare l'economia italiana. Ha pronunciato la diagnosi. Pandemia. Siccome siamo gente ignorante abbiamo guardato sul vocabolario. La parola viene dal greco: pan-demos. Cioè: tutto il popolo, non c'è scampo. L'epidemia colpisce qualcuno. La peste è un'epidemia, ci si può salvare. Invece rubare allo Stato è da noi il grande guaio, una sorta di cleptomania dalla quale nessuno è immune. Tutti meno uno: lui. Lui no. Lui è sano come un pesce lesso, ne siamo sicuri. Ma chi crede di essere? Da quale pianeta di parrucche incipriate arriva Tommaso Padoa-Schioppa? Ditecelo, che gli paghiamo il biglietto in classe business. Ci autotassiamo. In quel caso ci parrebbero denari ben spesi, siamo disposti anche a versare l'Iva. Vada a tormentare chi è degno di lui a Parigi, a Londra o a Francoforte. Perché casa sua non è l'Italia. Evidentemente non può esserlo.

padoa shioppa non paga il portaborse 22.06.07 18:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

allora,è in corso una lotta tra i due blog:
www.lottafatta.splinder.com
e
www.gallipoliviva.splinder.com
la gara consiste nel riuscire ad avere quanti più visitatori e commenti possibile,al termine della quale sarà ufficialmente nominato il migliore!!!chi decide????voi naturalmente!!!!visitateli!!!

elisabetta betta 22.06.07 18:23| 
 |
Rispondi al commento

Lavoratori precari di tutto Italia...unitevi!
Lungi da me voler evocare una ideologia ormai datata e di cui non sono stato mai un entusiasta...ma è solo per evocare un'azione coordinata (e continuativa...)
Fatta eccezione per tutti coloro che con stipendi da fame devono mantenere una famiglia e non possono rinunciare al lavoro...ragazzi che a 30 anni vivete ancora a casa, bruciate i vostri contratti co.co.pro e mandate sonoramente affanculo chi ve li propone..
Solo smettendo di farci prendere per il culo e magari creando un bel po' di problemi alle aziende potremo forse far cambiare qualcosa. Sì è vero, ci sono altri pronti a prendere il tuo posto...è proprio questo il punto, nessuno dovrebbe piegarsi ad accettare tali forme di lavoro (salvo eccezioni naturalmente)
Non c'è destra nè sinistra nè sindacato che ci può aiutare, hanno tutti la pancia piena ed i pochi onoesti e motivati che ne fanno parte vengono sommersi da tutti gli altri...
Usare la violenza non è un comportamento giusto (ma sarebbe tanto, tanto liberatorio...) ma incrociare le braccia a costo di far collassare questo sistema canceroso è un dovere, quando ci si sente sfruttati e senza futuro...è una questione di sopravvivenza...

Alessandro Colzi 22.06.07 18:20| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe, leggendo il giornale, nella cronaca della mia città, è riportato un caso di una signora, malata di mieloma multiplo, che rifiutando cicli di chemioterapia, ha scelto la cura del dott. Di Bella, ottenendo una riduzione della componente monoclonale ( un rilevatore di gravità della malattia)da 20,6 a 6 e lo stesso valore nell'aprile 2007 è sceso a 0,2. La signora ha fatto causa all'A.S.L. per ottenere il risarcimento della cura, molto costosa. Se vuoi puoi commentare questa notizia. Un saluto da Sergio.

Sergio Vettori 22.06.07 18:15| 
 |
Rispondi al commento

Invece di spendere milioni di parole sugli effetti, cerchiamo di andare a ricercarci le cause ogni tanto. In Italia ci ritroviamo a rivivere quotidianamente da anni le stesse situazioni di precariato a causa delle cattive politiche economiche adottate a prescindere dai governi in carica. Il nostro paese non da più cenno di crescita dal 1980. Cioè, 27 anni fa il tasso di crescita era del 2,2%. Nel corso degli anni non ha subito nessun miglioramento e non ha mantenuto nessuna stabilità piatta sugli stessi valori, ma ha cercato di andare in discesa sino ad avere oggi un tasso di crescita intorno all'1%. Tutto ciò non dipende ne da inflazioni e ne da altro, ma dipende dal gravio fiscale, cioè, dall'ostinata adozione della politica di risanamento del debito pubblico tramite l'aumento delle tasse. Non ci vogliono dei supermen per capire che aumentando le tasse si impoverisce il paese e non si creano più le facoltà di ripresa in termini di sviluppo, di investimenti, di posti di lavoro stabili ecc. Chi andrebbe a investire in un paese con un cuneo fiscale intorno al 60%? Nessuno credo! Si continuano a fare leggi per rattoppare, ma non si va mai al nocciolo della quastione. Siamo in mano a quattro mafiosi che non fanno altro che rubare e sperperare alle nostre spalle e per giunta continuano a chiedere sacrifici agli italiani. Gentaglia che non ha avuto manco il buon senso di copiare le politiche econimiche di altri paesi come la Spagna ad esempio, che ci ha superato di gran lunga. Siamo gli ultimi d'Europa e tra i paesi più tassati al mondo. Intanto ancora c'è gente che continua a scannarsi per questi quattro pagliacci che sono al parlamento o a credere che esista ancora qualcuno che potrebbe farci uscire dalla miseria. Non c'è niente di logico in questo paese, manco la giustizia. Su ogni argomento si potrebbe scrivere una tragedia che dura all'infinito. Svegliamoci e smettiamola di fare da muli alla mafia-politica e di accontentarci delle loro briciole. Tutti fuori!

Riccardo G. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 22.06.07 18:10| 
 |
Rispondi al commento

Una grande rivoluzione sarebbe l'ABOLIZIONE del valore legale della LAUREA(con Univ stile UK e USA),come aveva auspicato il mio maestro GIAVAZZI nella sua AGENDA pre-elettorale,provvedimento ignorato dall'UNIONE perché bloccato dalla lobby mafiosa dei Proof e baroni UNIVERSITARI.Con questa innovazione emergerebbero solo i migliori e gli ignoranti fannulloni resterebbero a casa

Prof John Stuart M i LL (morons' hunter) 22.06.07 17:33
----------------------------------------------------------
Prof,

Se ho capito bene stai svolgendo la seguente equazione :

SINISTRA=>MONOPOLIO DELLA CULTURA=>BARONI=>LOBBY MAFIOSA=>UNIVERSITA' LAUREIFICI NON MERITOCRATICI=>PRODUZIONE DI FANNULLONI INAMOVIBILI DISTRIBUITI NELLA P.A.=>KOMUNISTI=>PROTETTI DAI SINDACATI=>SINISTRA ecc...

OK, posso anche concordare con te che le Università italiane siano diventate dei laureifici per raccomandati gestiti come cosche mafiose dai soliti baroni nepotisti protetti dall'intellighenzia di sinistra.

Certo è che per contro sotto il governo di centrodx abbiamo assistito ad un proliferare di università private francamente improbabili, vere e proprie macchine mangiasoldi pronte a laureare anche il mio cane, basta pagare.

Tra le due ipotesi credi ci sia qualcosa da salvare? Il ministro Mussi ha riconosciuto apertamente il MARCIO DEL SISTEMA (cosa sulla quale purtroppo la dott.ssa Moratti sembrava alquanto distratta, occupata com'era a dividere i bambini ricchi da quelli poveri nelle scuole secondarie...) e sta cercando (con fatica) di minare le fondamenta della fortezza.

E comunque, stai tranquillo che un ragazzo figlio di genitori poveri che fa sacrifici per mantenersi agli studi difficilmente sarà un fannullone, nè durante nè dopo l'università...

Vogliamo invece parlare dei figli di papà che bivaccano negli atenei tanto sono sicuri di laurearsi e di trovare poi il lavoro pronto nell'azienda di papà? Tutti mangiakomunisti amanti della meritocrazia, vero?

Cristina M. Commentatore certificato 22.06.07 18:09| 
 
  • Currently 4.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Mi attengo al tema e rispondo a F.L.
1) il fatto che sia laureato con Master significa niente o meglio è un punto finale della formazione
scolastica ma un punto di partenza della carriera lavorativa;esiste una differenza tra essere colti o essere istruiti.
2) vero che esistono contratti di lavoro che definire tali è un azzardo ..a mio avviso stava meglio un liberto ;
3)è anche da accettare che i primi impieghi non sono quasi mai da Managing Director..
4) da rigettare l'idea che dobbiamo tutti laurearci poichè è quasi sempre un 'esigenza della famiglia e non del soggetto ;
5) altrettanto da rigettare è l'idea che dobbiamo tutti laurearci in Ingegneria o fare i tecnici...
Ho sempre pensato che se una persona crede in ciò che fa , continua a formarsi , insiste , ha davanti delle possibilità .
Lo diceva anche il Macchiavelli ...

Elisabetta Patti 22.06.07 18:09| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non crediate che col contratto a tempo indeterminato le cose vadano meglio.
Sto preparando la mia storia la posterò fra circa un mese(è lunga)e vi dimostrerò che il lavoratore in Italia non è assolutamente tutelato sia che il suo contratto sia a tempo indeterminato o a termine!vi darò le prove vere reali e a chi me lo richiederà mostrerò anche le documentazioni di questa mia odissea da lavoratore a contratto a tempo indeterminato!

Kim Kimera 22.06.07 18:09| 
 |
Rispondi al commento

iL VERO CONCETTO DI ARTE PURA.E X quanto riguarda le censure,credimi,anche quelle sono studiate.Le conosco bene queste azioni.Cmq è bene conoscere tutto, MA NON FERMARSI MAI SULL'ASPETTO + FACILE DELLA FALSA E AMMICCANTE BRUTTURA MODAIOLA.(Ti bacio IsabellaTV!)Greg V..sno solo consigli

gregorio v.

Io che di arte non so un piffero vedo lontano un miglio che la sua roba è una specie di scopiazzatura di opere famose. Se me ne accorgo io che leggerò due libri l'anno posso solo immaginare
qualcuno del settore.
Però bisogna puntare sul fondoschiena.
Più fondoschiena.
E Dovrebbe provare a fare un pochino di scandalo, come la di figlia di Dario Argento. Sesso con un cavallo?(in brasile, perchè qui è vietato)

Germinio Cassetta 22.06.07 18:05| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Per quanto riguarda la flessibilità, vorrei dire che quando è necessario bisogna attuarla, ma non deve diventare uno strumento di sfruttamento da parte dei datori di lavoro o una scusa per giustificare questo sistema decadente dove il mondo del lavoro fa più schifo che mai. Cioè, le cause del nostro disastro sono ben altre. Sono dovute alle cattive politiche economiche adottate dai vari governi e dall'ostinata dottrina attinente all'aumento delle tasse. Ecco perchè ci ritroviamo sempre ad ansimare o con l'acqua alla gola. Dobbiamo cambiare la nostra politica per migliorare la nostra situazione. Non possiamo fare il fiatone per passare stipendi da nababbi ai politici o stipendi a vuoto ai migliaia di assenteisti nel settore pubblico, per poi sentirci in colpa del fatto che il nostro sistema non funziona perchè non lavoriamo a sufficienza. Il problema non sono gli evasori fiscali, che molte volte li giustifico in una paese con il 60% di cuneo fiscale. Il nostro problema è la politica e tutta la mafia che ci gira attorno. Quindi, andiamo al nocciolo della questione senza continuare a tappare buchi inutilmente mentre c'è chi vivacca alle nostre spalle.

Riccardo G. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 22.06.07 18:02| 
 |
Rispondi al commento

Io mi sono stancato di essere preso in giro....il 5 luglio parto e mi trasferisco a Londra....so che scappare non risolve niente e vi do ragione se mi contrarierete...avete ragione ma non ne posso vereamente più....concludo dicendo che ho 22 anni e vi assicuro che non sono l'unico ad essersi arreso....spero di tornare e trovare l'Italia un paese migliore....bye bye

Gabriele sala (mino85) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 22.06.07 18:02| 
 |
Rispondi al commento

RISPONDO AD ANNA P
a proposito d ISABELLA SANTACROCE.MIA CARA RAGAZZA Anna,- Conosco personalmente Isabella S da un bel po' di anni dal primo periodo DARK degli anni 80.Ne facevo parte anche io,x altre espressioni che quì nn sto a dire.Credo che Isabella sia una buona scrittrice,ma forse ti deluderò e deluderò tutti quelli ke l'ammirano.Oggi ci si lascia trasportare troppo dai media,dall'immagine,dalla teatralità falsa,non Carmelobeniana,Grotowskiana,Artaudiana e anche Di Nniet Brovdi(cercalo su google mi pare XHAMLETX sito)ultimo superstite underground dark non commercializzato.Isabella gioca molto con una teatralità costruita a tavolino,con un immaginario di facile presa x un linguaggio vicino al disagio di una certa decadenza adolescenziale e lei ne è consapevole.Nn è una novità,credimi,ma il mercato dell'arte,della letteratura in un certo senso performativa funziona così.Il talento di base può esserci,ma la direzione è del mercato purtroppo(se vuoi)x un "Prodotto fatto per" e non un prodotto fatto, per-chè realmente si è così.Non è facile da comprendere.A.Rimbaud,G.Gozzano o tanti altri anche contemporanei sno stati e sno ancora molto + pornografici di I.Santacroce(uso,pornografico in senso vero,drammatico del termine)senza usare TV, Mondadori e un mercato Capitalistico.Ma capisco come possa attirare un ragazzo/a di un certa tipologia.Anche M.Manson ha cambiato + volte il suo personaggio per attirare un certo pubblico.Cmq TI-Vi consiglio di conoscere bene la cultura DARK nn solo degli anni 80 ma anche dell'esistenzialismo del 900.Allora Isabella, forse, vi apparirà una piccola BARBIE vestita di nero con un mucchio di soldi,di droghe pagate da voi e da un sistema che va oltre iL VERO CONCETTO DI ARTE PURA.E X quanto riguarda le censure,credimi,anche quelle sono studiate.Le conosco bene queste azioni.Cmq è bene conoscere tutto, MA NON FERMARSI MAI SULL'ASPETTO + FACILE DELLA FALSA E AMMICCANTE BRUTTURA MODAIOLA.(Ti bacio IsabellaTV!)Greg V..sno solo consigli

gregorio v. Commentatore certificato 22.06.07 17:54| 
 |
Rispondi al commento

Cosa vuol dire persino da me ?
No Professore ..per me lo Steiner è Persona di grande potenziale a tratti espresso.
Quasi sempre del tutto male interpretato = alla fine se siete ignoranti non è colpa Sua.
Ne rinforzate il temperamento e finanche gli agiti.

Eliabetta Patti 22.06.07 17:53| 
 |
Rispondi al commento

RISPONDO AD ANNA P
a proposito ISABELLA SANTACROCE.MIA CARA RAGAZZA Anna,- Conosco personalmente Isabella S da un bel po' di anni dal primo periodo DARK degli anni 80.Ne facevo parte anche io,x altre espressioni che quì nn sto a dire.Credo che Isabella sia una buona scrittrice,ma forse ti deluderò e deluderò tutti quelli ke l'ammirano.Oggi ci si lascia trasportare troppo dai media,dall'immagine,dalla teatralità falsa,non Carmelobeniana,Grotowskiana,Artaudiana e anche Di Nniet Brovdi(cercalo su google mi pare XHAMLETX sito)ultimo superstite underground dark non commercializzato.Isabella gioca molto con una teatralità costruita a tavolino,con un immaginario di facile presa x un linguaggio vicino al disagio di una certa decadenza adolescenziale e lei ne è consapevole.Nn è una novità,credimi,ma il mercato dell'arte,della letteratura in un certo senso performativa funziona così.Il talento di base può esserci,ma la direzione è del mercato purtroppo(se vuoi)x un "Prodotto fatto per" e non un prodotto fatto, per-chè realmente si è così.Non è facile da comprendere.A.Rimbaud,G.Gozzano o tanti altri anche contemporanei sno stati e sno ancora molto + pornografici di I.Santacroce(uso,pornografico in senso vero,drammatico del termine)senza usare TV, Mondadori e un mercato Capitalistico.Ma capisco come possa attirare un ragazzo/a di un certa tipologia.Anche M.Manson ha cambiato + volte il suo personaggio per attirare un certo pubblico.Cmq TI-Vi consiglio di conoscere bene la cultura DARK nn solo degli anni 80 ma anche dell'esistenzialismo del 900.Allora Isabella, forse, vi apparirà una piccola BARBIE vestita di nero con un mucchio di soldi,di droghe pagate da voi e da un sistema che va oltre iL VERO CONCETTO DI ARTE PURA.E X quanto riguarda le censure,credimi,anche quelle sono studiate.Le conosco bene queste azioni.Cmq è bene conoscere tutto, MA NON FERMARSI MAI SULL'ASPETTO + FACILE DELLA FALSA E AMMICCANTE BRUTTURA MODAIOLA.(Ti bacio IsabellaTV!)Gregorio V...sno solo consigli

gregorio v. Commentatore certificato 22.06.07 17:49| 
 |
Rispondi al commento

Si continua a parlare di soldi che non ci sono per questo e per quest'altro problema...
i soldi in Italia ci sono, non si vedono, ma ci sono. L'evasione fiscale? diamo la possibilità a tutti i cittadini di scaricare tutto dalle tasse, saranno loro stessi a chiedere fatture e scontrini!
Il lavoro non dura più di tre mesi? Cerchiamo di capire... Io assumo e pago il dipendente e le tasse; quello che assumo paga le tasse sul suo stipendio; se lo licenzio (a riuscirci), pago liquidazione e rischio una causa...
lo faccio lavorare a nero, meno problemi, meno tasse e per lui più soldi per farci quel che vuole!
Il problema è che si creano troppi problemi! E' chiaro che tutti cerchino la via più facile!
Organizziamo noi la via più facile:
assunzione, licenziamento, stipendio, pensione, assistenza sanitaria, ferie, rendiamo tutto più semplice e tutti lo faranno da soli senza bisogno di costringerli!

Ivano Ianniello 22.06.07 17:44| 
 |
Rispondi al commento

Io ho lasciato l'Italia e il mio lavoro da barista nel 2000, avendo dovuto rinunciare all'universita per mancanza di fondi e confrontata con una condizione lavorativa disarmante avevo deciso di andare a imparare l'inglese in irlanda senza saper bene dove sarei andata a finire... ora vivo in inghilterra e lavoro come Helpdesk analyst.
In italia non sarei mai riuscita a inserirmi nel mondo dell'informatica non avendo un titolo di studio, ma qui in inghilterra fortunatamente guardano piu` alle capacita dell'individuo piuttosto che ai pezzi di carta che puo` produrre.
Il mio consiglio ai giovani italiani e` muovetevi!! andate fuori, sapete che con le qualifiche che avete o anche senza qualifiche (io ho la maturita classica!!) potete trovare lavori ben pagati in inghilterra, germania, olanda, senza molti problemi? perche` stare in italia a fare la fame? chi ve lo fa fare?
se il governo si ritrovasse di fronte a una mobilitazione di massa della forza lavoro che se ne va si troverebbe costretto ad agire, se voi continuate a subire e lavorare in questi call centre di merda, accettando paghe da fame, niente cambiera mai..non accettate questi lavori, svuotate i call centre, non andate a lavorare per fare la fame, boicottiamoli, lasciamoli nella loro merda a giocare con i pupazzi invece di accettare che facciano dei pupazzi di noi...
Prima di lasciare Milano, mi era stato dato un lavoro da commessa a formazione lavoro, guadagnavo 900.000 lire al mese e ne pagavo 400.000 di affitto.... malattia non pagata e ferie nemmeno perche` cosi funzionava il contratto, li avevo mandati a quel paese, povera si ma scema no... non ci sto, se questo e` quello che possono offrire allora giro i tacchi e vado dove l'offerta e` migliore anche se e` all'altro capo del mondo.... Italia alzati e ribellati!!!

Cristina M. Commentatore certificato 22.06.07 17:42| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Tra l'altro è l'unico parlamentare ad aver rinunciato ai privilegi dei parlamentari(che glie frega a lui di guadagnare 15.000 € al mese)e a girare non con aerei e auto blu di STATO.

Forse è x questo che prende molti voti.

MEDITATECOGLIONI!!!

ProfJohnStuartmiLL(morons' hunter)22.06.0717:23

_________________________________________

E ha fatto lo sforzo !!!!


Rinuncia ai 15.000 euro e poi si fà le leggi per abbreviare i tempi della prescrizione e non andare in galera.

Ed in poi si mette a fare le leggi per il finanziamento pubblico dei decoder terrestri.
Che figura !

E lui c'ha i soldi !!


Sinceramente, anch'io che non ho una lira, rinuncirei a tutti i privilegi da parlamentare se mi facessero fare qualche legge ad personam.


Prooooooof. ma che diciiiiiiiiiiiiiiiiiii !!

Questo prende i voti perchè siamo diventati un popolo di vecchi rincoglioniti, nel mio condominio su 15 abitazioni ci sono due famiglie giovani, il resto hanno una media d'età di 65 anni !

E dove andiamo ?
Ma nessuno ancora non ha capito niente ?????
Berlusconi è furbo, e si fa vedere che va a votare con la madre.

Stiamo diventando una democrazia geriatrica che strizza l'occhio all' Alzheimer !
Fra poco al senato si verrà eletti solo se si ha il pannolone.


Ed io non sono di sinistra ......

Capisc'a me

Antonio Cataldi 22.06.07 17:40| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

In aggiunta al mio commento relativo alle cause - effetti del nostro disastro, vorrei dire a tanti giovani italiani di essere più intraprendenti. Oltre ad avere i nostri problemi politici, abbiamo anche problemi con la nostra mentalità. Ci sono ancora molti giovani ai quali piace troppo la vita da VIP ed ai quali non piace sporcarsi le mani. Gente come questo ragazzo laureato di Napoli, che sa di vivere in un'area che offre ben poco e che si accontenta della misera paga di questi call center invece di cercarsi qualche occupazione più manuale e più redditizia. Aspettano tutti che gli arrivi il posto di lavoro comodo in ufficio dove si pensa che vada tutto liscio. C'è chi non ci riesce e finisce per trovarsi la raccomandazione del politico o del sindacalista ai quali poi si deve restituire il favore, e c'è chi invece di emigrare in luoghi dove c'è più lavoro o in paesi dove c'è un sistema migliore, si accontenta dei lavori nei call center. La verità è che nel frattempo che si è in attesa di qualcosa di meglio, nessuno vuole più sporcarsi le mani nel fare lavori più pesanti, ma spesso molto più retribuiti rispetto ai lavori nei call center. Non ci si rende conto che la mentalità italiana da "bella vita" ci sta portando alla rovina.

Riccardo G. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 22.06.07 17:37| 
 |
Rispondi al commento

E la nuova legge elettorale ??? AHR ! AHR !AHR !AHR !AHR !

Sarebbe come se il codice penale lo facessimo scrivere ai galeotti (oddio, però in effetti un po' è andata così..)

Il Senato legifera poco, e allora ? Perchè le leggi non le fanno fare agli ospiti dei reality ? Tanto non hanno un tubo da fare tutto il giorno, ed il livello culturale è forse più elevato..
E poi come clausola metterei che se non si produce qlcs. la sera si sta a digiuno...

E l'evasione fiscale ? E chi se ne frega ? Io abolirei tutte le tasse e istituirei la legge del far-west, il si salvi chi può con legge del taglione...hai visto mai che la gente finalmente si sveglia ?

A che serve poi sta democrazia ? Il ricco comanda e fotte/sfrutta il povero esattamente come nel medioevo. L'invalido oggi non viene buttato giù dalla rupe, ma gli vengono dati 280 Euro....e dov'è la differenza ? Direi che oggi è più credele o no ?

Ieri il figlio del contadino lavorava come schiavo per il nobile a mezzadria, oggi si laurea, fa il master e poi ? Va a lavorare nel call-center !!! E la differenza dove sta ? Dov'è il progresso ?
La figlia invece doveva sottostare allo ius primae noctis. Perchè oggi, se una donna vuole fare carriera, cosa deve fare ? Ma mi faccia il piacere !!!

Ieri il buffone di corte divertiva con alcune "licenze" poetiche che gli venivano concesse e ne aveva qualche beneficio economico. Oggi Beppegrillo (con tutto il rispetto per la sua onestà intellettuale) aizza il popolo e passa alla cassa, ora come allora gli viene concesso finchè non si disturbano troppo i manovratori...


Elio Silvestri 22.06.07 17:37| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Beppe serve URGENTEMENTE un appello al voto per il referendum sulla legge elettorale!

Cito dal sito dei promotori (www.referendumelettorale.org)

"Cari amici,
a meno di quaranta giorni dal termine della raccolta delle firme, invito tutti, (proprio tutti!) ad intensificare in maniera significativa gli sforzi.
Il lavoro compiuto fino ad oggi è stato intenso e proficuo, ma non ancora sufficiente. Operiamo tra molte difficoltà, prima tra queste, L'INSIGNIFICANTE COPERTURA MEDIATICA di cui ha goduto la nostra iniziativa, che, salvo poche eccezioni, continua a rivelarsi tuttora marginale e insufficiente."

Le eccezioni te lo dico io Beppe quali sono, è solo il TG de LA7 con l'immenso PIROSO...ma quanta audience ha, poveretto?
RAI/MEDIASET TACCIONO CONSAPEVOLMENTE!

Al diavolo per un attimo anche le intercettazioni del baffetto o i piagnistei del nano al Colle, QUA O SI RIBALTA IL SISTEMA DALLE FONDAMENTA O SI MUORE!

Cristina M. Commentatore certificato 22.06.07 17:36| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

toh! la signora CIP-CIP!
Dov'è emigrata tutto questo tempo? c'era giusto bisogno di un po' di guano; Immagino che questo sia il suo primo... schitto.

PER AIUTARLA A LEGGERE LE PAROLE, SEGUA BENE LE RIGHE, O SI FACCIA AIUTARE DAL SUO PARROCO, PERCHE' IL LINGUAGGIO TRIVIALE APPARTIENE ALLA SIGNORA MARGHERITA; SIETE AMICHE? VI CONOSCETE? AVETE LAVORATO NELLO STESSO AMBIENTE? LO TROVEREI STRANO, PERCHE' LEI SCHITTA OVUNQUE COME I COLOMBI, MA LE RICONOSCO UN LINGUAGGIO MOLTO DIVERSO DALLA SUA... AMICA.

CIP-CIP

Max Stirner
Max Stirner Commentatore certificato 22.06.07 16:44


Indisporre,v, 2°tr e intr.pron.,irr .( Ind.pres. Indispongo , indisponi: per la coniug. completa V.Porre)


Egregio Max un caro saluto.

Eliabetta Patti 22.06.07 17:33| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ciumbia, il professor Mill ha una laurea in economia.

Economia, mica miciomiciobaubau...

4 anni 4 di studi, di esami INSUPERABILI !!!!

Quanti quaquaraqua' ho visto prendere la laurea in economia....

Fabrizio Scafato 22.06.07 17:32| 
 |
Rispondi al commento

In merito al lavoro precario. Sono un piccolo imprenditore, nella mia azienda sono assunti una dozzina di dipendenti e faccio impresa da sedici anni. Ho letto i post dei due sfortunati amici "vittime" del lavoro flessibile. Vorrei farvi partecipi della mia esperienza come lavoratore operante dall' altra parte della "barricata". Ho accantonato da tempo l'idea di assumere diplomati o laureati, mai ho trovato tra questi l' umiltà per mettersi in gioco ed effettuare la necessaria "gavetta"! La filosofia è:" ho studiato per le competenze richieste quindi la mia mansione deve essere adeguata ed altrettanto remunerata!" Come a dire che lo studio sopperisce alla mancanza di esperienza! ( premetto che io ho studiato quindi valuto a ragion veduta)! Per anni ho lavorato limitando le assunzioni al minimo indispensabile rifiutando anche delle commesse, a causa dell' impossibilità di privarmi di personale in caso di calo del lavoro. Aziende piccole come la mia non godono di ammortizzatori sociali, e in compenso sono il bersaglio preferito dei sindacati perchè non possono disperdere risorse in avvocati e cause per difendersi da operai che una volta ottenuto il "posto" si dimenticano dell' efficenza dimostrata nei giorni di prova, mettendosi in mutua ai primi cenni di richiamo (supportati da medici compiacenti)! Oggi assumo molto più facilmente e confermo volentieri personale che dopo alcuni mesi di prova ha dimostrato buona volontà e di valere (è molto più difficile barare in tempi prolungati)! Concludendo... per la mia azienda e per quelle a mia conoscienza, l' attuale sistema lavorativo ha enormemente favorito le assunzioni, nel tempo divenute a tempo indeterminato nella maggioranza dei casi (con questo tipo di assunzioni furbi e lazzaroni tendono a non farsi più vedere). Certo esistono anche imprenditori " squali" e senza scrupoli che sfruttano come purtroppo sto qui leggendo, ma penso siano una minoranza destinata a sparire! E' l' unione operaio-imprenditore che fa la forza!

Migliavacca Silvano 22.06.07 17:28| 
 |
Rispondi al commento

fabio L. 21.06.07 23:02

Hello,

Replico al fascistello fabio l., in maniera molto breve, perché posso dedicare a tal commento scritto da questo “impavido” individuo, non più di 2 minuti, altrimenti avrei sprecato troppo tempo.
Se mi auguri tutto il male che sputo sulle persone, avrai le tue ragioni, e sinceramente non mi importa una “cippa”, ma almeno non “buttarti nel cesso” affermando che “rispondi”!!!.....
a cosa?,
in che maniera?,
quanti miei commenti hai letto?.
Quali sono le baggianate che avrei scritto?.
Quali sono gli argomenti che non conoscerei?.

Tu non porti in “dote” alcuna risposta, ma solo deliranti accuse, e preferisco essere un eterno studente, che un saputello da web!.

fabio L."Inoltre genrazioni rovinate per una legge che c'è da 5 anni...."

#Con questa tua frase raggiungi il massimo dell’idiozia, non riportando il testo da me scritto, accusandomi di non conoscere da quanti anni vige la legge Biagi, e accusandomi di essere posseduto dall’ignoranza.

Riporto il mio commento;..”lo vada a dire alle generazioni rovinate da tale porcata”...

Sei limitato caro fascistellino, se non arrivi a capire che prima di svoltare da tale malefatta, dicesi la porcata di Biagi, ci saranno come minimo 2 generazioni che ne avranno colto i “benefici libertari” , vivendo sul baratro dell’insicurezza!!!!.
Continua a tenere il tuo blog aggiornato di schifezze, e ti auguro un bel impiego a € 5 lordi all’ora, vedremo chi è l’ignorante.

Questo scritto ti descrive in maniera sublime;

Quando una fine peluria
sulle tue gote fioriva
la tua lingua lubrica lambiva
i maschi con grande lussuria,
ma da quando il tuo volto spaventa il becchino
ed è rifuggito dal misero boia,perfino,
della tua bocca un uso diverso sai fare
e contro chi puoi ti metti a latrare.
Rimanga incollata piuttosto
agli inguini la lingua tua dura:
quand'essa leccava quel posto
di certo restava più pura.

Bye fallito!.


Robert Allen Zimmerman Commentatore certificato 22.06.07 17:26| 
 |
Rispondi al commento

f. marletta


Ohibo', non sapevo che potessero farmi una seduta psicanalitica con un POST sul lavoro all'estero confrontato con l'italia !
complimentoni !


l'ho capito chi sei. Tu sei uno di quelli che, non avendo capito una emerita mazza di quello che l'altro dice, comincia a fare pistolotti del tipo 'sei frustrato', 'non hai risolto i conflitti', 'spero che ritrovi la pace'....

ma va la', scopa di piu' amico.....

valerio dall'estero 22.06.07 17:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

GIOVANNI VESTRI/PROFF MILL/ALFREDO LARDUCCI

DOVRESTI VERGOGNARTI TU, A MENARE VANTO DI LAUREE CHE NON POSSIEDI, DI FARE IL FANFARONE SAPENDO CHE SEI MANTENUTO DAI TUOI GENITORI FINO ALL'ETA' DI 38 ANNI CIOE' TUTT'OGGI. (HO BECCATO UN TUO CONCORSO PUBBLICO DOVE SEI STATO TROMBATO E SE SI HANNO DUE LAUREE NON SI PRESENTA LA MATURITà)

OVVIAMENTE SE NON PROVI VERGOGNA TU, OGNI VOLTA CHE TI SIEDI A TAVOLA A MANGIARE IL CIBO PAGATO DAI TUOI GENITORI, NON SERVE RINFACCIARTELO, MA MI SON VISTO COSTRETTO A RICORDARTI LA TUA SITUAZIONE CIALTRONESCA PERCHE', ANCHE IGNORANDOTI MI CHIAMI IN CAUSA CONTINUAMENTE.

CHE TU SIA UN PESSIMO SOGGETTO CREDO CHE TU DEBBA SENTIRTELO DIRE CONTINUAMENTE ANCHE NELLA TUA FAMIGLIA, QUINDI CREDO CHE TU CI ABBIA FATTO IL CALLO, MA IL MENARE VANTO DELLE TUE CAPACITA', DELLE TUE DOTI, QUANDO EMERGE CONTINUAMENTE CHE QUESTO ATTEGGIAMENTO E' SOLO UN MEZZO INUTILE PER COPRIRE LA TUA NULLITA', IL TUO FALLIMENTO NELLA VITA COME INDIVIDUO E COME CITTADINO.
CONTINUA PURE COSI' MA PUOI INCONTRARE IL PLAUSO SOLO DI FALLITI COME TE.

Max Stirner

Max Stirner Commentatore certificato 22.06.07 17:25| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

La flessibilità è una malattia non una cura.
Riconosciamo il problema?
Se nell'evoluzione il lavoro non permette di procreare e garantirsi un tetto sulla testa è un problema, un gravissimo problema.
Come si risolvono i problemi?
La malattia del lavoro flessibile si deve eliminare e non modificare o riformare, sarebbe una pillola amara piena di controindicazioni.
Una pianta secca non la si può potare per farla rigenerare.
Dove si risolvono i problemi?
Il problema del lavoro va analizzato dalla sua radice, e dal fondo che bisogna agire, e il fondo non siamo noi cittadini ma chi è a capo delle imprese e delle multinazionali. Il lavoro va analizzato negli scompensi tra chi guadagna troppo e chi non guadagna niente, considerare il giusto rapporto tra valore lavorativo e ricompensa, considerando il dislivello attuale tra le condizioni lavorative e la libertà di esistere:
Un imprenditore guadagna troppo e fatica poco, ed esso "esiste tanto".
Un dipendente o un "a progetto" guadagna poco e fatica troppo, ed esso "non esiste".

Medesimarsi è fondamentale per capire la situazione.
Chi parla e accetta una eventuale modifica dell'infezione del lavoro flessibile è un imprenditore pazzo, o un viscido e fanatico di partito, o un individuo incapace di ragionare per una vita serena della popolazione.

vergognatevi a proporre false speranze!
Meglio un'amara verità che le vostre menzogne!

lucA utopiA (vergognatevi.com) Commentatore certificato 22.06.07 17:22| 
 |
Rispondi al commento

SCUSATE:
POSSIBILE CHE LA GENTE SI DISINTERESSI DEI GIOVANI
dei loro problemi, e uno squallido essere umano,
spacciatore di droga, come AZOUZ MARZOUK, diventi
dico un personaggio pubblico, e che quel gran frocio di Lele Mora lo mandi in giro con la sua Porche Carrera,invece di promuovere campagne di sensibilizzazione, sulle teste "con Cervello"
che sono costrette ad espatriare per lavorare?
Allora la colpa non è anche dei creatori di falsi
miti come """i tronisti""" che escono fuori dalle trasmissione di quella dislessica della
De Filippi?

manu.ma 21.06.07 17:23
**************************************************

No no! E' il contrario! Ti sbagli!

C'è troppo INTERESSE per i giovani, ecco perchè vengono lasciati in disoccupazione, fatti ammalare di malattie croniche con DNA ricombinante, umiliati, deresponsabilizzati, resi obesi, depressi, incolti.......in una sola frase:

DEI DEBOLI


Altrimenti, scusa, come fanno a mantenere lo "status quo" ?

Il Vispo Tereso 22.06.07 17:21| 
 |
Rispondi al commento

Per anni i sindacati hanno difeso strenuamente lavoratori che non lavoravano; i giudici del lavoro, da parte loro e contro ogni ragionevolezza, hanno costretto le aziende a reitegrare dipendenti assenteisti, ladri colti in flagranza, finti ammalati cronici; sulle piazze - perennemente mobilitate per scopi più politici che sociali - si gridava che il lavoro "è una variabile indipendente"; anche se l'azienda si trovava sull'orlo del fallimento, c'erano maggiori possibilità di vincere la lotteria di capodanno che di ridurre il personale in esubero. Questa politica suicida per qualsiasi economia, portata avanti per l'interesse di pochi contro i molti che si guadagnavano onestamente il pane, ha condotto alla situazione odierna.
Adesso è finita. O sottolavoro o delocalizzazione delle imprese in paesi dove la manodopera costa una manciata di sale.
Inutile piangere: i giovani raccolgono ciò che i loro padri hanno seminato.

renato prizzon 22.06.07 17:17| 
 |
Rispondi al commento

Dopo riunione del giorno, ribadiamo quanto detto ieri sera :

MAX STIRNER SI MISURI !


PS Un saluto all'Esimio Proooof.

I.N.M.S. (istituto nazionale misurazione stronzi). 22.06.07 17:17| 
 |
Rispondi al commento

Cari amici del blog,
non vorrei contestare quanto è detto sulla legge Biagi. sicuramente è così.
vorrei però offrirvi un altro punto di vista, che ritengo sia piu' vicino allo spirito del lavoro di un bravo giuslavorista come lo è stato Marco Biagi.
L'intento di Biagi non era quello di rendere precario il mercato del lavoro italiano, era quello invece di renderlo piu' flessibile, facendolo avvicinare al mercato del lavoro europeo. Inoltre è vero che la legge Biagi ha reso piu' precario il mercato del lavoro nazionale, ma perchè è stato tradito lo spirito della stessa riforma dagli operatori economici, le imprese che per massimizzare i profitti non tengono conto dell'importanza dello Stakeholder fondamentale per l'esercizio dell'impresa stessa. Imprese che non hanno la minima idea di cosa sia la responsabilità sociale dell'impresa.
Credo pertanto che sia fondamentale un rinnovamento culturale degli imprenditori e dei manager, ma anche degli azionisti e non piuttosto la crocifissione della legge Biagi, che ha avuto come obiettivo quello di rinnovare il paese cercando soluzioni di lavoro favorevoli per tutti all'interno di un contesto dell'economia del mercato europeo.

Filippo Maltese 22.06.07 17:16| 
 |
Rispondi al commento

Invece di spendere milioni di parole sugli effetti, cerchiamo di andare a ricercarci le cause ogni tanto. In Italia ci ritroviamo a rivivere quotidianamente da anni le stesse situazioni di precariato a causa delle cattive politiche economiche adottate a prescindere dai governi in carica. Il nostro paese non da più cenno di crescita dal 1980. Cioè, 27 anni fa il tasso di crescita era del 2,2%. Nel corso degli anni non ha subito nessun miglioramento e non ha mantenuto nessuna stabilità piatta sugli stessi valori, ma ha cercato di andare in discesa sino ad avere oggi un tasso di crescita intorno all'1%. Tutto ciò non dipende ne da inflazioni e ne da altro, ma dipende dal gravio fiscale, cioè, dall'ostinata adozione della politica di risanamento del debito pubblico tramite l'aumento delle tasse. Non ci vogliono dei supermen per capire che aumentando le tasse si impoverisce il paese e non si creano più le facoltà di ripresa in termini di sviluppo, di investimenti, di posti di lavoro stabili ecc. Chi andrebbe a investire in un paese con un cuneo fiscale intorno al 60%? Nessuno credo! Si continuano a fare leggi per rattoppare, ma non si va mai al nocciolo della quastione. Siamo in mano a quattro mafiosi che non fanno altro che rubare e sperperare alle nostre spalle e per giunta continuano a chiedere sacrifici agli italiani. Gentaglia che non ha avuto manco il buon senso di copiare le politiche econimiche di altri paesi come la Spagna ad esempio, che ci ha superato di gran lunga. Siamo gli ultimi d'Europa e tra i paesi più tassati al mondo. Intanto ancora c'è gente che continua a scannarsi per questi quattro pagliacci che sono al parlamento o a credere che esista ancora qualcuno che potrebbe farci uscire dalla miseria. Non c'è niente di logico in questo paese, manco la giustizia. Su ogni argomento si potrebbe scrivere una tragedia che dura all'infinito. Svegliamoci e smettiamola di fare da muli alla mafia-politica e di accontentarci delle loro briciole. Tutti fuori!

Riccardo G. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 22.06.07 17:13| 
 |
Rispondi al commento

certo che anche tu beppe, come tutti gli altri predichi bene e razzoli male........bella la barca e anche molto inquinante.........proprio da te non me l'aspettavo.
hai perso un'adepta che non sopporta la gente che non vive come predica.


NICOLETTA LOBASCIO 22.06.07 16:57

-------------------------------------------------

Te Nicoletta non sei mai salita su un aereo?

Comunque a me invece questi scoop piacciono molto.
E' sempre interessante indagare su chi li fa e PERCHE' li fa.

Tra l'altro vorrei ne facessero uno anche per sputtanare me. Credo sarebbe carino. :)
Ci sarebbero sul forum un paio di ragazze escort momentaneamente disoccupate?

Mario Angelino 22.06.07 17:12| 
 |
Rispondi al commento

PROPAGANDE ELETTORALI.

A Palermo, il Sindaco uscente Cammarata, nel 2006, con la sua Giunta ha approvato l'aumento della tassa sui rifiuti del (udite udite!!) 75%. La cartella esattoriale di solito arriva alle vittime intorno febbraio/marzo di ogni anno.
Allora si escogita un piano FURBO e MESCHINO!!
Le cartelle esattoriali non sono arrivate nei soliti mesi. Si sono attese le votazioni amministrative di maggio. Cammarata è stato rieletto e le cartelle sono arrivate nel mese di giugno. E TAC.... BECCATI COL 75% DI AUMENTO.
E oggi moltissimi palermitani inconsapevoli commentano: "Col cavolo che gli avrei dato il voto!!!".
A livello nazionale, STESSO TRUCCHETTO: prima delle elezioni amministrative, i conti pubblici VENIVANO SBANDIERATI DAL GOVERNO IN PERFETTO ORDINE e che finalmente erano stati riequilibrati e che addirittura c'era un tesoretto di 8 miliardi, e che finalmente si poteva pensare alla riduzione delle tasse, ad abolire lo scalone pensionistico del 2008, e via dicendo.
Al contrario di cosa è successo a Palermo, le amministrative per il governo sono state un fallimento, una Nassiriya.
Adesso, più inc....ti che mai, i nostri governanti ci "dicono" che il tesoretto è quasi sparito e che i conti pubblici sono peggiorati più del previsto, secondo quanto detto da Padoa Schioppa, che, secondo me, era meglio per lui occuparsi di economia fuori dalla politica.....
QUESTA VI SEMBRA UNA POLITICA SERIA ???
VICINO AI BISOGNI DEI CITTADINI, DELLA POVERA GENTE ??
INSOMMA, O QUESTO TESORETTO SE LO SONO INVENTATO PRIMA DELLE AMMINISTRATIVE, MENTENDO SAPENDO DI MENTIRE, O MENTONO ADESSO, OPPURE SE LO SONO STRAFOGATO !!!! ALEEEE' VIVA L'ITALIA !!!

Tommy Tommaso 22.06.07 17:10| 
 |
Rispondi al commento

Cosa le hanno fatto gli africani?Lei ha fatto vari copia incolla,niente altro.E continua ad offendere senza motivazione alcuna.Valentina Pisanty ci ha provato a replicare ma Mattogno l'ha zittita.

P.S.
Se avessi un avo africano ne sarei ben felice,sono persone con grande senso di appartenenza,l'importante è che non ne abbia di matrice g/i/u/d/a/i/c/a,anche loro hanno grande senso di appartenenza,ma sono razzisti.

siate veri europei 22.06.07 15:07
-------------------------------------------------
Sicuramente ai studiato al cepu.La matrice africana è di tutti non offendo gli africani ma parlo dell'inesistenza delle razze.Io faccio copia incolla e tu?Parli di personaggi falliti con problemi esistenziali che portano avanti teorie puntualmente sbugiardate.Attacchi gente che tu lo voglia o no in quei lager ha perso la famiglia,parassitate questo blog perchè altrimenti navighereste in quella fogna da dove venite.Parli di un uomo che era affetto da turbe psichiche e da impotenza che a causato milioni di morti.Perchè non racconti a tutti che Hitler aveva ascendenze ebraiche?O la storia la interpreti come ti pare?Sei un ignorante e miserabile seguace di folli figuri che si atteggiano a storici ma non lo sono.

Lega Antimbecilli 22.06.07 17:09| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ciao a tutti.Volevo fare alcune considerazioni sull'indennità di disoccupazione:dopo ke il tuo contratto è scaduto, t devi recare al centro per l'impiego a cui sei iscritto; devi dikiarare quanto hai guadagnato nl'anno corrente e quante settimane hai lavorato . Poi ritiri il modulo per l'indennità ke farai compilare a ki di dovere e ke riporterai al centro per l'impiego,il quale lo invierà all'inps. Poi dovrai contattare le aziende in cui hai lavorato
per rikiedere il modulo ds 22.Dopo un mesetto circa andrai a ritirare il modulo e lo porterai al centro per l'impiego ke lo farà avere all'inps. L'inps elaborerà la tua pratica -sempre ke nl frattempo nn se la siano persa(a me è successo)- e poi t faranno avere dopo qualke mese l'indennizzo.
L'indennizzo, nn vorrei dire una stupidata, mi sembra ke ammonti al 70% della media degli ultimi tre stipendi.
Considerazioni:
1)nn so voi, ma io se nn porto a casa quella miseria di cosa kiamata stipendio ogni mese,nn campo (figuratevi se devo aspettare dei mesi per ricevere l'indennità)
2)Perkè devo ricevere il 70% dei miei stipendi come indennità? Forse ke quando sono occupato pago il 70% delle tasse,della luce,del gas o di tutto quello ke compro?
3)Avete mai notato come sono veloci e solerti a recapitarvi a casa le multe nn pagate.Vorrei riscontrare la stessa efficienza nella gestione del rimborso di indennità KE DEVE SCATTARE IN AUTOMATICO APPENA IL LAVORATORE TERMINA IL SUO CONTRATTO DI LAVORO e ke quindi nn sia costretto a sbattersi a destra e a manca per andare a elemosinare qualke spicciolo dallo stato: cari funzionari pubblici,visto ke siete così bravi ad utilizzare i sistemi informatici per succhiare soldi con le multe,tasse e gabelle varie, provate ad utilizzarli anke nl pratike ke giovino alla gente comune.
4)Ma davvero siamo ancora convinti ke il problema del lavoro in italia fosse l'art.18?
Ho visto ke boom economico c'è stato dopo l'introduzione della biaggi(ho ancora la pelle d'oca)

Christian Esposito 22.06.07 17:09| 
 |
Rispondi al commento

C'è da notare che la disoccupazione è diminuita anche perchè i giovani (quindi le nascite) sono diminuiti.
La piramide demografica dagli anni 70 è diventata quasi una piramide rovesciata..Se non fosse per l'apporto di nascite degli immigrati.

Dario Opportuni 22.06.07 17:09| 
 |
Rispondi al commento

ANSA: BOM delle entrate fiscali ad Aprile Padoa Schioppa ieri ha detto alla triplice che tira aria grama ancora bugie qusto non sa neanche quanti ne ha in tasca come tutti quei buffoni che stanno al governo in europa Prodi e la Merchel(guarda caso i premier piu inciucioni del pianeta)prendono scoppole a tutta randa non comandano neanche a casa sua e fanno i fighi in europa ma per fortuna ce ancora chi alza la voce.Il capo dello stato anche se comunista se aveva il potere a sti pagliacci li avrebbe mandati a casa a calci nel culo perchè resta una persona seria e finisco ancora ricordando NAPOLI la vergogna Bassolino e Jervolino e compagnia briscola devono essere mandati in esilio in SIBERIA altro che continuano a percepire stipendi da paura e non hanno la decenza di dimettersi i Napoletani devono capire che bisogna lottare contro questi fascisti e se tornano in dietro la loro storia li puo aiutare.

roberto visentin 22.06.07 17:07| 
 |
Rispondi al commento

***

Beati sono i ricchiiii che hanno
il mondo in mano beati gli
arrivisti i nobili e i padroni
specie se comunisti...
beati i professori beati anche
i frati e i premiati
con le medaglie d'oro....
Vediamo dove collocare Louis De Funés (alias
Bertinotti Fausto)...haem,
Io lo collocherei alla voce: arrivist.

Al fin si sedette.
Bravo! grazie! prego!

*

Braccio da Montone 22.06.07 17:04| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

DIMEZZIAMO LO STIPENDIO A QUESTI PARASSITI POLITICANTI DELLA MALORA!!!


ADERISCI ALLA PETIZIONE DI SUPPORTO ALLA RICHIESTA DI "REFERENDUM" PER ABBASSARE I PRIVILEGI E LE PENSIONI DEI POLITICI ITALIANI!!!
IN POCO PIU' DI UN MESE 11000 FIRME ONLINE, QUESTA E' LA VERA FORZA DEL WEB, UNITI CE LA SI PUO' FARE PER METTERGLIELA FINALMENTE IN QUEL POSTO AI QUEI CIALTRONI DEI NOSTRI GOVERNANTI, CHE SI CREDONO DELLE SUPERSTAR.
SCOPRI VERAMENTE QUANTO "GUADAGNANO", O SAREBBE MEGLIO DIRE QUANTO CI RUBANO, E MI RACCOMANDO DA IL TUO ASSENSO ALLLA PETIZIONE, CHE QUESTA VOLTA GLIELO DECURTIAMO VERAMENTE LO STIPENDIO E DI PARECCHIO.

- 12.800 Euro è lo stipendio mensile NETTO di un parlamentare italiano (5 mila euro in Francia e Svezia).

- 680.000 Euro ha speso sandra MASTELLA (moglie del clemente) presidente del consiglio regione campania per andare a New York con 160 persone al seguito.

- 8455 Euro è la pensione Giuseppe Gambale, 42 anni. Ai parlamentari bastano 5 anni di contributi per andare in pensione a 50 anni (noi a 70 anni con 500 euro).

INFORMATE TUTTI QUELLI CHE POTETE DELL' ESISTENZA DI QUESTA PETIZIONE!!!

www.mpie.eu
www.mpie.eu
www.mpie.eu
www.mpie.eu
www.mpie.eu
www.mpie.eu
www.mpie.eu
www.mpie.eu
www.mpie.eu
www.mpie.eu
www.mpie.eu
www.mpie.eu
www.mpie.eu
www.mpie.eu
www.mpie.eu
www.mpie.eu
www.mpie.eu
www.mpie.eu
www.mpie.eu
www.mpie.eu
www.mpie.eu
www.mpie.eu
www.mpie.eu
www.mpie.eu

mirko castiello 22.06.07 17:01| 
 |
Rispondi al commento

certo che anche tu beppe, come tutti gli altri predichi bene e razzoli male........bella la barca e anche molto inquinante.........proprio da te non me l'aspettavo.
hai perso un'adepta che non sopporta la gente che non vive come predica.

NICOLETTA LOBASCIO 22.06.07 16:57| 
 
  • Currently 2/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento


Paola Bassi Commentatore certificato 22.06.07 16:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

dai, che siete ancora fortunati: prendete piu' dei cinesi.

avete voluto con passione questa europa unita ?
avete voluto con passione l'europa senza dazi e frontiere ?

... queste sono le semplici conseguenze!!!


qualche compagno economista dira' : la competizione internazionale...

ma cosa vi frega di competere!! perche' dobbiamo competere ? competere con chi ? con chi lavora per un pugno di riso ?


avete voluto osptitare in casa i disperati del mondo ? adevvo ci tocca mantenerli oltre a entrare in competizione al ribasso con gli italiani.

avete voluto , con mentalita ideologica, stritolare le aziende con tasse fuori da ogni logica ( alla visco per intenderci ) ?

perche' vi lamentate adesso ?

bisognava insistere con dazi e frontiere chiuse !!

solo che ormai non si puo' tornare indietro, il lavoro e' scappato e per avviare una attivita' si deve competere con multinazionali, quindi impensabile tentare di ripartire con lavoro per sollevare l'italia.

quindi tiriamo a campare , w il far west, , l'importante e' la salute.

ringraziate i vostri capi compagni e i banchieri europei!!


nota: oltre a perdere tutto ci siamo presi anche la parte marcia e di problemi degli altri stati.


e almeno fate piu' figli, altrimenti la depressione vi prendera' a 40 anni: solitudine ( non per mancanza di amici) e depressione !

ma felici perche' abbiamo le conquiste dei trans e omosex.


pensare che un rozzo montanaro del nord ma con visione terrena della vita ,e senza laurea, ci aveva avvisati!!!

a proposito: Bossi parlava di federalismo 15 anni fa e la gente colta lo prendeva per pazzo, adesso sembra tutta farina del sacco della sinistra!! ciunbia!!


Limulus Amebocyte () Commentatore certificato 22.06.07 16:56| 
 
  • Currently 1/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento
Discussione

valerio dall'estero 22.06.07 16:03
------
Ho letto la tua risposta a Margherita, Lei non ha certo bisogno della mia difesa. Tu però stimoli la mia solidarietà, non perchè sei un lavoratore. Tutti noi, a livelli diversi, siamo lavoratori. Bensì perchè noto che anche TU ti fai fuorviare dalle parole "DATORE DI LAVORO" Ma che vuol dire questo distinguo, dove credi possa portare?
Tutti siamo ESECUTORI DI AZIONI NECESSARIE AD ESEGUIRE COMPITI, O " LAVORI" se preferisci A LIVELLI E CON MANSIONI DIVERSE, il COSIDDETTO
"PADRONE" per te è a sua volta un esecutore di ordini di altri per produrre, grazie anche a te, quello che altri gli chiedono PER ACCONTENTARE ALTRI CHE A LORO HANNO PROPOSTO DI PROCURARE ecc. così via. Non capisci che è proprio in questi distinguo che si uccidono le individualità e si mortificano i principi di dignità e ugaglianza tra le persone? No sono certo che nell'amarezza delle tue parole cè la frustrazione di provare sulla pelle, qualsiasi sia il tuo livello operativo, la mancanza di apprezzamento da parte di chi uccide l'amore per il compito che svolgi e che all'inizio amavi. Recupera la tua dignità, ama il tuo operare, dando il meglio di te stesso in quello che fai, per te stesso e se quello he ne ottieni non basta acolmare ciò che cerchi, cerca altrove intorno a te le ragioni che ti diano la forza e le ragioni necessarie a superare l'ira e la frustrazione procurate da chi non sa o non si accorge nemmeno di non apprezzarti. Non troverai in terminologie e in uomini che ti illudono SU DIRITTI CHE TU SOLO PUOI OTTENERE e non con improbabili tecnicismi che mai, da sempre hanno definitivamente e realmente risolto alcun problema. Cerca dentro di te e ascolta il tuo orgoglio e la ragione per farcela e riuscirai superando tutto e nella certezza dell'esempio aiuterai tutti ad essere più solidali. Tutto ciò per te stesso e per coloro che ami che attendono i tuoi sorrisi e non la tua delusione. Secondo me, Ciao

Francesco

f.marletta 22.06.07 16:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Quando mi viene voglia di discutere le tesi negazioniste, ne parlo col termosifone e poi aspetto il suo assenso.

Mario Angelino 22.06.07 16:53| 
 |
Rispondi al commento

complimenti per tutto il lavoro che state facendo

Se i ragazzi dei Meet UP avessero bisogno di uo spazio per incontrarsi a Roma
metto a disposizione sala di ass. culturale
mail: asscultltart@aliceposta.it
(dopo ass cult elle minuscola)

saluti

cellenio zacclori Commentatore in marcia al V2day 22.06.07 16:52| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

Basta sfoghi sterili....
SONO 'SCITO PAZZOOOOO !!!!

Can che dorme non abbaia,
tanto va la gatta al lardo che ci lascia il TFR.

Muccala qui, muccala lì:
vassillòn, vassillòn: a te piace col baiòn !!

Nil nimiùm patulè,
pigghialongulu purattè.

Haiku, Cocu, Cocoon,
cor sukiaki e witherspoon.

Boia due, che ho detto ?

Elio Silvestri 22.06.07 16:47| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Rivoglio Berlinguer!

Raffaele Zanfardino 22.06.07 16:47| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

________________________________
Parole di P\r\i\m\o L\e\v\i\
________________________________

Non stupisce leggere che a Torrance si è tenuto un seminario a cui ha preso parte un esperto del ramo, quel professor

F\A\U\R\I\S\S\O\N\

che ha convulsamente cercato di far parlare di sé l'anno scorso sostenendo che le c\a\m\e\r\e\ a \g\a\s di A\u\s\c\h\w\i\t\z\ non hanno u\c\c\i\s\o\ nessuno, anzi,.... sono state costruite dopo la guerra allo scopo di diffamare
il regime n\a\z\i\s\t\a.
La Stampa, 26 novembre 198o.

@@@

Oggi NOI sappiamo che il Professor F\A\U\R\I\S\S\O\N\ ha avuto ragione e P\R\I\M\O\ L\E\V\I\ irrimediabilmente TORTO!

OGGI un cartello apposto all'entrata della c\a\m\e\r\a\ a g\a\s (presunta) di \A\U\S\C\H\W\I\T\\Z,AFFERMA :

costruzione post bellica ( del '48,ndr) eseguita con materiali ORIGINALI (quindi hanno risparmiato sul materiale)!

QUINDi NESSUNO è mai entrato e g\a\s\a\t\o in quella C\A\M\E\R\A\ a G\A\S\ !

Il L\e\v\i\ dovrebbe dimostrare quando ha VISTE le c\a\m\e\r\e\ a g\a\s\!
Lui NON è mai stato in quel c\a\m\p\o\!
Dove era i\n\t\e\r\n\a\t\o\ lui...NON esisteva UFFICIALMENTE tale impianto...

Quindi lui RIFERISCE cose NON VISTE....solo raccontate!

Figura di cacca !


w\w\w\.\t\h\u\l\e\-\t\o\s\c\a\n\a\.\c\o\m\
S\k\y\p\e\:\v\e\l\v\e\t\b\l\u

PzK WAGEN 22.06.07 16:46| 
 |
Rispondi al commento

A me però mi fanno un po scappar da ridere quelli che...

"eh il precariato... come faccio a mettere su
famiglia, a comprar casa, a fare figli e progettare il futuro ?"

non lo ordina mica il dottore di comprar casa, come non ordina nemmeno di vivere in centro di grosse città o di dover per forza fare progetti a 30 anni...

non sarà mica una scusa quella del precariato ?

perchè dobbiamo per forza comprarci casa ? mille sacrifici per l'unica cosa che hai , che è la prima che ti "succhiano" appena sei in difficoltà...
perchè dobbiamo avere per forza un lavoro su cui incancrenirci per 35 anni... un po di elasticità, flessibilità, entusiasmo, spirito di competizione, fanno così schifo ?
chi l'ha detto che per avere un figlio devi avere "almeno" una casa da lasciargli e la certezza di mantenerlo fino al master che farà a 32 anni ?


Io credo che alcune alternative praticabili ci siano e come sempre sono volontà e intraprendenza a fare la vera differenza anche se ammetto che l'ambiente ostile e la grande sfiducia che permea ormai tutti rende le cose più difficili e le previsioni pessimistiche.

Io comunque sono del parere che se uno per attuare le proprie scelte aspetta sempre o il momento favorevole, o il giorno propizio, o il colpo di fortuna, o il grande amore, o la fine degli studi, o di qua o di la... vuol dire che in fondo in fondo non è proprio convintissimo di ciò che vuole e protrarre la situazione è suo buon comodo.

L'itaglia purtroppo oggi è questa e non è giusto che dei giovani rinuncino a farsi una famiglia per le incertezze che i nostri onorevoli ci hanno negli anni regalato quindi, nel caso non ce la dovessi fare a far mangiare i miei figli sarò ben lieto di portarli a pranzo alla bouvette di montecitorio dove di sicuro non negheranno un boccone a due piccole creature.

Sono scommesse... io ho fatto la mia puntata.

Fabio La Torre Commentatore certificato 22.06.07 16:45| 
 |
Rispondi al commento

Perche' non facciamo una lista dove i soldi vengono spesi inutilmente.....

Io vi propongo questi due,

1) Guerre
2) Zingari

Il Conte di Baggiovara Commentatore in marcia al V2day 22.06.07 16:40| 
 |
Rispondi al commento

IO CHIEDO A BEPPE GRILLO SE è GIUSTO CHE NEL 2006 UNA SCRITTRICE VEGNA PUNITA SOLO PER AVER SCRITTO DELLE VERITà. QUESTO è QUELLO CHE STA SUCCEDENDO AL LIBRO V.M.18 DI ISABELLA SANTACROCE. INTERVISTE NON PUBBLICATE, PROGRAMMI ANNULLATI, INSULTI, MINACCE DI MORTE.BASTA LEGGERE IL SUO BLOG PER VEDERE COME STANNO LE COSE, MA NESSUNO FA NIENTE. IO VOLEVO SAPERE DA LEI COSA NE PENSA.

anna p. Commentatore certificato 22.06.07 16:39| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Con montezemolo sono d'accordo:
1. Nella pubblica amministrazione è pieno di fannulloni.
2. Il sindacato (tutti), è pieno di ex-dipendenti pubblici ed in quanto tali sanno fare lotta sindacale per i loro assistiti (quale ex dirigente cgil della mia provincia ritornai la tessera nel '90 per questo motivo).
3. il sistema politico italico fa acqua da tutte le parti.
Con montezemolo NON sono d'accordo:
1. Sicuramente non è solo merito degli imprenditori se l'economia attuale è in ripresa (a scartamento ridotto), perchè, esclude la manovalanza a basso costo grazie a biagi.
2. L'evazione fiscale è dalle sue parti, (sicuramente non dalle mie).
3. La classe imprenditoriale italiana, ha più dimestichezza nell'arraffare più che innovare.
4. Ci spiega quanti soldini pubblici ha ricevuto la fiat e quanti marchi tipo la alfa romeo ha ricevuto agnelli & c. in regalo?

Cordiali saluti.

Juregen F. 22.06.07 16:39| 
 |
Rispondi al commento

Tony Blair atteso domani in vaticano:
Si convertira' al cattolicesimo!

Fra Afghanistan e Iraq si contano a tutt'oggi 3,5 milioni di profughi,
migliaia di morti e due paesi sull'orlo della guerra civile...

Basteranno queste referenze?

antonio ciardi Commentatore certificato 22.06.07 16:38| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

beppe ma ke ci fai su novella 3000?...ti hanno fotografato sulla barca e stanno facendo della cattivissima pubblicita' a te e al blog.....fagli il c...o!!!!!!

Mario D'agostino 22.06.07 16:38| 
 |
Rispondi al commento

CARO BEPPE beati gli ultimi se i primi non si mangiano tutto.Non si può andare avanti cosi abbiamo mandato gente in pensione a 40 anni grazie a bertinotti e i comunisti mandiamo la gente in pensione ancora oggi a 49 anni (CONTROLLATE PRESSO IMPS) e la triplice va a elemosinare le briciole un giorno si e l'altro pure(SE ERANO PERSONE SERIE BLOCCAVANO IL PAESE)ma sono i rappresentanti dei lavativi e fannulloni.Purtroppo i lavoratori devono prima liberarsi di questi cialtroni e poi vi garantisco che chi a voglia di lavorare e produrre senza i parassiti contratterà il suo stipendio perche il problema in Italia sono le trooppe leggi un titolare di impresa (COL CAVOLO CHE SI FA SCAPPARE UN LAVORATORE CHE RENDE E COLLABORA CON L'AZZIENDA) anche il Montezzemolo che ho sempre visto con il fumo negli occhi a pronunciato la parola magica,BASTA CON QUESTI CHE FANNO DI TUTTO PER CREARE ROGNE).Un branco di contorti mentali che vivono di pubblico e non si confrontano con le vere imprese che sono a caccia di ragazzi sani e volenterosi,ma questi li stanno rovinando i lavativi guadagnano per legge come quelli che si fanno il culo la loro mentalità l'hanno trasmessa ai nostri ragazzi altro che nuova rinascita italiana tutti con le pezze al culo e loro in BMW che non è neanche italiana vergogna anche a te BEPPE basta demagogia da quattro soldi non si prende un pezzo e si lascia l'altro LA STORIA E LI CHE PARLA e grida vendetta dei pensionati degli ultimi 15 anni non ce ne uno che andato in pensione il giorno dopo non era regolarmente a lavorare.SVEGLIA RAGAZZI IL FUTURO é NELLE VOSTRE MANI lottate,lottate,lottate.Dovete tornare a primeggiare come uomini e donne sani volenterosi PANE AL PANE VINO AL VINO nessun compromesso

roberto visentin 22.06.07 16:38| 
 |
Rispondi al commento

Gli studi di settore di Visco, dice Giuseppe Bortolussi, sarebbero frutto di un errore logico, un artificio escogitato dal viceministro per confermare il suo personale pregiudizio sull’attitudine all’evasione dei commercianti. «Visco applica questi nuovi parametri non validati dalle associazioni di categoria alle dichiarazioni dei redditi presentate nel 2006 - dice Bortolussi - per dimostrare che oltre la metà dei contribuenti non è in regola. La verità è che sono i suoi indicatori che deformano la realtà in maniera arbitraria».

Un esempio è fornito dal confronto tra le nuove proiezioni del ministero sui redditi «congrui» e i dati dell’Agenzia delle entrate sulle dichiarazioni dei redditi del 2005. Nel primo caso la percentuale di autonomi «in regola» sarebbe del 39,4%, nel secondo caso invece la percentuale - costruita da dati reali - è stata dell’82,34%, cioè più del doppio. «Questo è il numero reale. Sfido Visco a contestarlo con le sue elucubrazioni. Il viceministro fa circolare dei dati che disinformano, è un atto di vendetta. Noi non contestiamo gli studi di settore, sono uno strumento rozzo ma in sè e per sè non sono negativi. Ma solo se vengono usati in modo puntuale, per colpire i furbi. Qui invece si estendono a tutta la categoria, e il risultato è che per molti autonomi i ricavi devono crescere. Cioè ti dicono: tu per essere a posto devi avere un ricavo maggiore. Ma così è una follia».

Gli studi non sembrano tenere conto di troppe variabili che abbassano il reddito medio degli artigiani: il gap tra Nord e Sud del Paese, lo «splitting familiare» (cioè la possibilità di scaricare il reddito sui parenti fino al 49%, nda), l’alta mortalità delle imprese (il 55% fallisce nei primi cinque anni), il 70% degli artigiani che lavora da solo.

Il sommerso sta altrove. «L’economia criminale rappresenta quasi l’intera evasione. Poi c’è lo scandalo delle grandi società di capitali che nel 50% dei casi dichiarano zero, ma su cui Visco non ha mai fatto niente.

Limulus Amebocyte () Commentatore certificato 22.06.07 16:37| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Leggendo molti di questi post sembrerebbe che in Italia tutti i giovani volonterosi e preparati finiscono per lavorare per dei farabutti, mentre agli imprenditori dinamici e innovativi rimangono i fannulloni e i piantagrane. A questo punto non resta che augurarsi che il problema sia veramente quello di fare incontrare la domanda e l'offerta...

Panuzio Pellettieri 22.06.07 16:34| 
 |
Rispondi al commento

visco, paoda, bersani

analfabetismo fiscale!!

Limulus Amebocyte () Commentatore certificato 22.06.07 16:32| 
 |
Rispondi al commento

Ogni volta che sento questi problemi del lavoro dei giovani mi viene un crampo allo stomaco.
Sono consapevole che l'Italia è all'ultimo posto
per riforme in questo senso e chi ha figli giovani come me lo sà perfettamente cosa fanno e cosa gli si aspetta. E' veramente vergognia e tanto passeranno gli anni e tutti in coro come galline che litigano e fanno vedere chi è il più bravo della classe ma in sostanza non si farà niente. Gli sprechi che ci sono in Italia tutti li sappiamo ma i politici ci calcano sempre la mano ad ogni nuovo governo e gli ammortizzatori sociali per i giovani se li possono propio dimenticare. Tutti sanno cosa si deve fare ma non si fa niente e continuare a dire che l'Italia è un paese democratico è una utopia. E' democratico
per chi succhia allo stato la richezza collettiva
e viene comunque garantita anche quanto esistono disavanzi, illeciti, inattività e inutilità del
personaggio del momento e ai giovani e ai pensionati facciamo pagare a caro prezzo questi
assurdi costi che non hanno nessun tipo di utilità.
E chi ha tre quattro cariche e più ben pagate a barba sempre dei giovani la sinistra cosa dice, voce del popolo. Forse hanno fatto il PD per dare una spallata in questo senzo..................
chi vive vedrà Giuseppe M.

giuseppe merli 22.06.07 16:30| 
 |
Rispondi al commento

Caro beppe

leggo con rabbia il racconto del nostro SCHIAVO DI TURNO, ma che problema c'è scusate, uno stato che non si fa garante di giustizia verso i lavoratori (come dovrebbe da costituzione) non può far altro che incentivare a farsi giustizia da soli: quindi siamo autorizzati a supporre che si possa pigliare il supervisore sotto casa e massacrarlo di botte ?( e il giorno dopo il direttore magari)... e' a questo che vuole ridurci lo stato?

Piter Suonsi 22.06.07 16:28| 
 |
Rispondi al commento

Dopo Napoli, è emergenza rifiuti anche ad Agrigento: lo sciopero dei netturbini in atto ormai da quattro giorni ha messo la città a ferro e fuoco riempiendo le strade di cumuli di spazzatura.

Buste dell’immondizia abbandonate per le strade e cassonetti date alle fiamme: un triste scenario che dopo aver “conquistato” Napoli e la Campania, sta man mano prendendo piede anche ad Agrigento, nell’assolata Sicilia. I netturbini siciliani non percepiscono stipendio da circa tre mesi: trecento milioni d’euro che la società di nettezza urbana al servizio dell’Ato (associazione dei comuni siciliani per gli ambiti territoriali ottimali, ndr) deve ai suoi dipendenti per la pulizia del capoluogo siciliano.

Il presidente di “Confindustria Sicilia”, Ivan Lo Bello, rincara la dose: se non si trova presto un accordo, tutta la Sicilia rischia di ritrovarsi coperta da rifiuti. Intanto a Napoli, ed in territorio campano, l’emergenza rifiuti si sta riacutizzando. Il cattivo odore rilasciato dai sacchetti d’immondizia rimasti per la strada a causa del caldo, stanno esasperando gli animi: ignoti, hanno dato alle fiamme ad alcuni cumuli di spazzatura davanti all’entrata del palazzo comunale.


Limulus Amebocyte () Commentatore certificato 22.06.07 16:26| 
 |
Rispondi al commento

Un documentario sulle BOMBE ATOMICHE in ITALIA.

Stiamo realizzando un documentario sulla causa civile intentata da cinque cittadini di Pordenone contro il governo USA, per la rimozione degli ordigni nucleari dalla base di Aviano.

Tutto è nato da questo Blog e dal comitato Vialebombe di Pordenone.

Per finanziare il progetto abbiamo bisogno del sostegno di 400 co-produttori, che possono prenotare una copia del dvd al prezzo di 10€ + 2€ per le spese di spedizione.

per maggiori informazioni, per vedere il trailer del doc, per sostenerci www.dwcvideo.it
info@dwcvideo.it

Daniele Bonazza (dwc) Commentatore certificato 22.06.07 16:26| 
 |
Rispondi al commento

e se aspettate ancora un po' a tiravi su le maniche e lavorare, questi vi fregano i posti:


Con il caldo sembrano essere ripartiti a pieno regime i “viaggi della speranza” di nordafricani e libici: tratte in salvo, questa mattina 42 persone nel mare di Lampedusa.

Erano tutti uomini, allo stremo, in un gommone intercettato dalla nave “Sibilla” della Marina Militare Italiana. Dopo averli rifocillati, i militari li hanno accompagnati al centro d’accoglienza dell’isola, ormai al massimo(ed oltre) della sua capienza. Vi è una novità negli sbarchi: non più solo le coste siciliane nel mirino dei disperati provenienti dall’Africa. Questa notte, 15 persone hanno raggiunto le coste sud-occidentali della Sardegna prima di essere fermati dalle forze dell'ordine italiane.

Nella notte sono stati recuperati in totale 55 clandestini nelle acque fra l'isola siciliana e Malta. Le operazioni sono cominciate alle 2.30 di questa mattina, quando la nave "Spica" della Marina militare ha intercettato un barcone con 26 persone a bordo a 60 miglia da Lampedusa.

Altre 28 persone sono state tratte in salvo e affidate al governo maltese, mentre 42 clandestini tratti in salvo da un gommone che stava affondando sono stati presi in consegna dalla guardia costiera italiana e portati a Lampedusa.

Limulus Amebocyte () Commentatore certificato 22.06.07 16:24| 
 |
Rispondi al commento

il rifondarolo spena : Montezemolo è un black bloc perché «non perde occasione per cercare di sfasciare tutto».

Insorge l'ala più radicale della coalizione di governo.

Giordano: è prigioniero di gabbia di ricchezza, non capisce il mondo del lavoro


L'attacco frontale sferrato dal presidente di Confindustria, Luca Cordero di Montezemolo, contro il governo e contro i sindacati, accusati di tutelare anche i fannulloni, non è piaciuto in particolare all'area della sinistra cosiddetta radicale, ma non soltanto a quella. Le parole del capo degli industriali sono suonate come un affronto al ruolo del sindacato


(la sinistra al completo, al nascosto delle telecamere: hi,hi,hi e anche oggi ci siamo guadagnati al michetta!!)

Limulus Amebocyte () Commentatore certificato 22.06.07 16:18| 
 |
Rispondi al commento

VOGLIO DIVENTARE ANCHE IO COMUNISTA !!!!!
GIUSTIZIERE FORZANOVISTA 22.06.07 00:14 | Rispondi al commento |
Vota commento
------------------------------------------------
Ciao a tutti i criceti, lo sapete vero che siamo la gabbietta di Grillo? A lui piace tanto vederci :-) gli facciamo tenerezza. Quello sopra invece che fà si decide o no???? In attesa io vado a prendere 'na boccata d'aria. Mi sono informata: i comunisti DEVONO avere la barca e POSSONO mangiare fino a 1 cono gelato al giorno, mai al di sopra dei DUE gusti. A dopo e se sentite suonare è sempre quello sopra, legato, che chiede la padella

Gianna G. Commentatore certificato 22.06.07 16:17| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Beppe,

e' vero che in italia il precariato e' un problema, ma e' anche altrettanto vero che la situazione attuale e' stata voluta dai Sindacati. Loro hanno imedito di attuare la riforma dell'articolo 18 per i nuovi assunti ed ecco qui la situazione nella quale ci troviamo.
Io vivo da anni in Inghilterra dove, qualsiasi contratto, sia interinale che non, ha un periodo di prova di 3 mesi, passati i quali si viene assunti a tempo definitivo. Cio' pero' vuole dire che se si ricevono piu' di due richiami scritti, per basso rendimento o per ritardi, si viene licenziati. Il Tfr qui e' una cosa ridicola, ma le tasse sullo stipendio sono del 30% circa. Cio' per lascaire piu' soldi nelle tasche dei lavoratori e per far si' che sia il lavoratore a pensare alla sua pensione. E' vero che lo stato, qui, ti da una casa e £ 50.00 alla settimana se si e' disoccupati, ma qui la disoccupazione e' al 4%, reale.
Invece di dare colpe a questo e a quello se i nostri ILLUSTRISSIMI sindacati la smettessero di mettere i bastoni tra le ruote e lasciassero' piu' liberta' sia alle aziende che ai lavoratori, le cose andrebbero meglio anche li' da voi.

Grazie

mario picone 22.06.07 16:15| 
 |
Rispondi al commento

Paura alla periferia nord-est di Milano, dove è divampato un incendio nel campo nomadi di via Triboniano. Numerose roulotte sono andate in fiamme, ma non ci sarebbero stati feriti. A bruciare è un campo "storico" occupato dai rom. Un centinaio di persone ha lasciato l'accampamento e si è riversato in strada. Sul posto sono giunti otto automezzi dei vigili del fuoco, un'ambulanza e i carabinieri.
L'incendio interessa quasi la metà del campo; cinquanta roulotte sono state divorate dalle fiamme; numerose bombole di gas sono esplose.

<<<<<<<< ma perche' non si fanno l'accampamento al loro paese ? tanto fare nulla in italia e fare nulla al loro paese cosa cambia ?

Limulus Amebocyte () Commentatore certificato 22.06.07 16:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Volevo dire a quell'idiota che NEGA L'OLOCAUSTO che sta riportando argomentazioni un po banali e cretine, che potrebbero essere frutto di testimonianze storiche false e magari un po confuse (chissenefrega se c'era la palazzino o no?)...


Piuttosto, per capire da dove arrivano i mali del mondo, vai a visitare www.S I G N O R A G G I O.it

Beppe Corinini 22.06.07 16:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

@A quante persone intendi dare lavoro?-

http://fondo-investimento-etico.blog.kataweb.it/il_mio_weblog/2007/05/la_pianificazio.html

Da subito entro il 2007 intendo dare lavoro a 400.000 venditori di Fondi Etici Autonomi Autogestiti, aprire 10.000 filiali di Banca Etica Autonoma Autogestita in tutto il mondo, quindi 10.000 direttori di filiali e almeno 30.000 impiegati di banca.

Poi con i proventi raccolti entro il 2007 intendo finanziare almeno 10.000.000 di piccole aziende etiche in tutto il mondo per un totale di circa 40.000.000 di lavoratori. Tutte le officine di istallazione e manutenzione della Serpen,tina.

Credo che almeno 400.000.000 di investitori saranno interessati ad acquistare azioni del Fondo per la Protezione dell'Infanzia.

Inoltre almeno 20.000.000 di artisti di talento credo siano interessati al Festival Mondiale della Cultura Popolare.

Poi ci sono tutte le organizzazioni di volontariato che vorranno istituire fondi etici per le loro iniziative.

Sto parlando quindi di centinaia di milioni di persone.

Se poi aggiungiamo i giardinetti per l'infanzia, i bambini, le mamme e le ragazze in cerca di marito che potrebbero muoversi in scioltezza negli ambienti festivi culturali che creeremo ovunque, penso che raggiungiamo circa un miliardo di persone.

Dooomenico Schiietti 22.06.07 16:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Mi piacerebbe confrontare la mia pianificazione trentennale fatta nell'ormai lontano 1988 con quella di Grillo

http://fondo-investimento-etico.blog.kataweb.it/il_mio_weblog/2007/05/la_pianificazio.html

Va dove ti porta il culo di quella che lo muove meglio? Ma sa dove sta andando il signor Grillo?

COME DEVIANO VERSO IL NULLA LO SPONTANEISMO?

Il modo principale è quello di non remunerare i volontari

Infatti le organizzazioni pagano tutti quelli del sistema (telefono, benzina, affitto, tipografo, caffè, detersivo per i pavimenti), però non pagano i volontari, anzi, gli rubano tutti i soldi, pian pianino.

Gli rubano tempo e soldi finchè stanchi, sviliti, frustrati, impoveriti, si suicidano o rinunciano a tutto, o si convertono tra le fila degli stronzi.

Informati sui metodi satanici dei nemici dell'umanità, fanno esattamente il contrario di quello che ti vogliono far credere.

Nelle parole Grillo dice di voler fare delle cose, nella pratica, ti rende impossibile attuare i progetti

Alcune attività non vengono delegate a professionisti e rimangono a carico dei volontari che attuandole amatorialmente per poche ore alla settimana, non quagliano in alcun modo facendo fallire gli interi progetti

Grillo ti fa perdere tempo in attività frustranti non remunerate. Le organizzazioni come quella di Grillo non risolvono nemmeno i problemi esistenziali dei volontari.

Ma il loro scopo infatti è quello di creare problemi ai volontari.

Informati sui metodi di lavoro dei nemici dell'umanità

Dooomenico Schiietti 22.06.07 16:10| 
 |
Rispondi al commento

@MISS MARGHERITA GRASSI STANZA 69


A Max Stirner ed al Proof. Mill

Scusate, signori, la mia intromissione.
Le vostre discussioni sono sempre molto accese, e ci danno una bella

panoramica di come, oggi, vengano condotti i dibattiti.
La cosa migliore è sicuramente la varietà degli insulti con cui vi

apostrofate.
Avete mai pensato che le stesse cose potete dirle senza condirle con

c..zi, c..uli, str..zi, m..rda e cose simili?
Guardate che se anche togliete queste espressioni colorite, capiamo lo

stesso.
Grazie.

Margherita Grassi 21.06.07 23:22

RISPOSTA

Pudicissima signora, le dispiacerebbe postare il mio intervento dove

utilizzo termini come "con c..zi, c..uli, str..zi, m..rda e cose

simili?" (traduco con cazzi, culi, stronzi, merda)

Se non avesse modo di trovare nei miei 2 post tali termini, posso,

senza citare quei termini che tanto la scndalizzano, definirla una

emerita ipocrita senza fare altri riferimenti a suo carico come testa

di c.zzo, str..za ecc., visto che lei addebita a me cose non vere?

Non sono tenuto a salutarla e penso che entrambi dormiremo

tranquillamente; almeno io di certo<


Max Stirner

Max Stirner Commentatore certificato 21.06.07 23:42 | Rispondi al

commento |
Vota commento

* Currently 4.4/5
* 1
* 2
* 3
* 4
* 5

(voti: 7)


A Max Stirner

Egregio signor cafone,
il mio intervento non voleva essere niente di più che l'esortazione ad

usare un linguaggio meno colorito, perchè certe cose, se sono valide,

non hanno bisogno di essere condite.
Dal maleducato e stronzo (lo dico chiaro, è contento?), che lei è, ci

si poteva aspettare solo una risposta come quella che mi ha dato.
Testa di cazzo è lei, ed anche piuttosto presuntuoso, ignorante e

supponente.
Dice ancora che sono un'ipocrita?
Se vuole posso aggiungere anche un vaffanculo.

Margherita Grassi 21.06.07 23:54 |

CONTINUA NEI COMMENTI

Max Stirner Commentatore certificato 22.06.07 16:07| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Quando si parla di lavoro non bisogna dimenticare che in Italia esiste una discriminazione incivile tra il lavoro nel settore pubblico e quello nel settore privato.

Se volete qualche esempio guardate quì:
http://www.report.rai.it/R2_popup_articolofoglia/0,7246,243%255E1072467,00.html

non mi sembra che la Gabanelli sia di destra e non possiamo di certo pretendere che Montezemolo sia di sinistra, e con tutto il male che ne possiamo pensare di Montezemolo, vorrei sapere da qualche sindacalista se può sostenere che non ci sia discriminazione tra il pubblico e il privato .

Ali il chimico Commentatore in marcia al V2day 22.06.07 16:07| 
 |
Rispondi al commento

Ma guarda un po' invece di stare a sentire i problemi dei pensionati, dei giovani e delle famiglie, i ns cari amici di sinistra stanno pensando solo agli affaracci loro di partito (Veltroni si, Ventroni no, PD si PD no)
Siete vergognosi!!! Non meritate più il nostro consenso !

carolina tanti 22.06.07 16:03| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ma tu, cosa sei?
Il lauto stipendio che dici di prendere, chi te lo dà? se non sei un libero professionista, un PADRONE l'hai anche tu. Di conseguenza sei anche tu SERVO, magari ben pagato, ma SERVO.
Vedi poi di non sputare su 900 euro al mese: c'è gente che vive con molto meno, e farebbe carte false per avere quella cifra.


Margherita Grassi 22.06.07 15:42


IO SONO UN UOMO CHE LAVORA. Io presto la mia manodopera, la mia intelligenza, per un lavoro. Il padrone, come dici tu, mi paga in cambio di tutto questo. Insomma, sono IO il DATORE di LAVORO, perche' e' lui che paga me, e io DO' il lavoro.

La differenza tra italia e paesi normali e' che in italia il padrone crede DAVVERO di poter decidere tutto, di comandare, di poter umiliare la gente come se fossero tutti bambini di 10 anni e nemmeno tanto svegli. In italia chi lavora e' servo in questo senso. E' una funzione, un ruolo, che si puo' buttare via.

Nei paesi normali, chi LAVORA ha una dignita'. Ha prima di tutto DIRITTO a dire la propria, ha DIRITTO alla trasparenza, puo' discutere APERTAMENTE e CRITICARE le decisioni dell'azienda anche davanti ai colleghi, senza TEMERE CONSEGUENZE.

Nei paesi normali uno lascia il lavoro quando ne trova uno migliore. E' il padrone a dover rincorrerlo, perche' chi LAVORA e' una risorsa preziosa, specialmente quando si tratta di lavori di intelletto.

Tutte cose che dalle vostre parti se le sono dimenticate...

ci vuole CULTURA, CULTURA, CULTURA... che non e' Manzoni o Dante!!!! Il tuo paese e' andato MOLTO INDIETRO!!!!

Ah, dimenticavo, tu sei quella che la mena coi politici, con prodi sanguisuga, con visco dracula....

valerio dall'estero 22.06.07 16:03| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

3^ Parte

25) Ir\m\a\ Gr\e\s\e: pag 93; la Springer afferma di essere stata trasferita a Raghun nel Febbraio_1\9\4\5.
26) Irma Grese ARRIVO' a B\ergen B\elsen nel MARZO_ 1\9\4\5!!!!!!!!!!
Tredicesima contraddizione.
---
27)La Springer afferma(pag 97-98) di essere arrivata nel KL di Theresienstadt il 21 -3-45,qui afferma: i N\a\z\i\s\t\i avevano deciso di

s\t\e\r\m\i\n\a\r\c\i tutti il 12 Maggio \1\9\4\5\(pag 106)
28) Secondo la S\toriografia U\fficiale la Endloesung cominciò nel_1\9\4\1 e cessò il 2 NOVEMBRE_1\9\4\4 !Quindi?
Quattordicesima contraddizione.

Come vede Le ho raccontato una "inesattezza"!
Leggiamo tutto quello che esiste e lo ANALIZZIAMO coi dati UFFICIALI e li "incrociamo"...questo è il risultato.

La "signora" N°A-24020 ha una memoia a corrente un pò "alternata"!
Molto alternata,PSICHEDELICA!

Sa qual'è il VERO problema dei "s\o\p\r\a\v\i\s\s\u\t\i\"?
Hanno letti troppi giornali e visti troppi films !
Poi fanno casino!

E...n

w\w\w\.\t\h\u\l\e\-\t\o\s\c\a\n\a\.\c\o\m\
S\k\y\p\e\:\v\e\l\v\e\t\b\l\u\

_____________________________________________________________________________
" Nel \R\E\I\C\H\ nOn è \m\a\i\ e\sistita una SOLA \c\a\m\e\r\a a \g\a\s\ "!
_____________________________________________________________________________

Sito arricchito di articoli!

Anche questa "testimone" è servita!
Avanti la prossima!

siate veri europei per voi stessi! 22.06.07 16:00| 
 |
Rispondi al commento

Nel post precedente, avevo scritto abrogate la L.Biagi. Non é corretto. La legge é, purtroppo, imperfetta. Di conseguenza và revisionata, và parzialmente risritta soprattutto in due punti.
1) Si deve fissare un limite temporale.
Secondo me, un lavoratore non può eternamente lavorare di 3 mesi in 3 mesi, o di 6 mesi, un anno. Si deve imporre un limite massimo, di 5 anni, per esempio. Dopo tale periodo le aziende non possono assumere le stesse persone a Co.co.Pro. ma solo con contratti indeterminati e regolari. Si devono escludere i 15 o 30 giorni di prova prima dell'assunzione. Un lavoratore non può lavorare per 20 anni a progetto, altrimenti non ha un futuro. Ora i mutui son 40ennali con rate scalabili di 6 mesi. Ma se non c'é stabilità lavorativa, chi paga il debito, Babbo Natale?
2) Fissare un limite alle assunzioni a progetto.
Sempre secondo me, un'azienda con 100 dipendenti non può avere 40/80 lavoratori a progetto. Le percentuali sono mutevoli causa infinite ragioni.
Si deve fissare una percentuale limite del 10/15%, per esempio. Ma questo lo devono dire i consulenti del lavoro, professionisti del settore, non io.
Inoltre la legge Biagi esula dalle assunzioni nella Pubblica Amministrazione. Se poi qualcuno assume egualmente a progetto, non lo so, ma é illegale. Ci saranno senz'altro altre pecche da sistemare, ma credo che questi due punti siano di fondamentale importanza.
Chiedo scusa se prima sono stato brusco.

Mauro Della Ricca 22.06.07 16:00| 
 |
Rispondi al commento

2^ Parte

15)Pag 80 "VITTO": ...."veniva distribuita una zuppa di rape e ortiche..." "pane di farina di castagne selvatiche,segatura"...
16)Vedasi il paragrafo "VITTO" dell'articolo "Le condizioni di v\i\t\a dei p\r\i\g\i\o\n\i\e\r\i" di TadeuszIwaszko (exarchivista del M1useo di

A\u\s\c\h\w\i\t\z\)!
Ottava contraddizione.
---
17)SELEZIONI : pag.79-80 :"era sufficiente una minima imperfezione,un foruncolo,o una macchia sul corpo...ed il d1estino era s1egnato!
18)Nell' i\n\f\e\r\m\\e\r\i\a di \A\u\s\c\h\\wi\t\z BIIA dal 26 Giugno al 26Luglio furono CURATI 3135 D\e\t\e\n\u\t\i\ (\e\b\r\e\i\ ungheresi) per:
a)Casi chirurgici 1426
b)Scarlattina 5
c)Orecchioni 16
d)Diarrea 327
e)Costipazione 253
f)Angina 79
g)Diabete 4
h)Varie 268
i)Scabbia 62
l)Polmonite 75
o) Influenza 136
p)Piaghe 5
q) Erisipela 5
Evidentemente la "signora internata era parte di un altro "cast"

Nona contraddizione.
---
19) Pag 83 :La Springer si a1mmala di scabbia nel settembre \1\9\4\4\ .
20) Viene ricoverata in i\n\f\e\r\m\e\r\i\a! NON G\A\S\A\T\A\ come vorrebbe fosse lei.
Decima contraddizione.
---
21) B\e\r\g\e\n B\e\l\s\e\n:Pag 88 : "Con l'arrivo di K\ramer ( Capo K\L) iniziò l'attività delle c\a\m\e\r\e\ a g\a\s..."
22)Secondo la S\T\O\R\I\O\\G\R\A\F\I\A UFFICIALE a B\ergen B\elsen NON è mai esistita una \c\a\m\e\r\\a a g\a\s\.
Undicesima contraddizione.
---
23) Sempre a pag 83 si apprende della e\s\e\c\u\z\i\o\n\e nelle c\a\m\e\r\e\ \a\ \g\a\s\ di B\ergen B\elsen.
24) Secondo la S\toriografia U\FFICIALE...l'o\rdine (inesistente nei fatti) di cessare le "presunte g\a\sa\z\i\o\n\i" sarebbe stato emanato da

H\I\M\M\\L\E\R il 2 -11_1944
Mentre K\RAMER fu trasferito a B\ergen B\elsen il 1-Dicembre_1\9\4\4\.
Dodicesima contraddizione.
---
Segue...

siate veri europei per voi stessi! 22.06.07 15:59| 
 |
Rispondi al commento

1^ Parte

Il "t\e\s\t\i\m\o\n\e" Elisa Springer.


Elisa Springer ,"Il silenzio dei v\i\v\i".

Signor P.

Le allego qualche ricerca sul caso dell'autrice del libro che mi ha consigliato di leggere.

(La fonte è il libro della signora Springer,le pagine indicate quelle dello stesso libro)

1)Arrivata ad A\u\s\c\h\w\i\t\z il 6 Agosto 1\9\4\4\,ma\tricolata col numero A-24020.
2) Secondo il "Kalendarium di Danuta Czech il numero A-24020 fu assegnato il 12Agosto 1\9\4\4\.
Prima contraddizione.
---
3)M\archiatura con aghi arroventati(pag.73 del suo "libro").
4) Secondo la pubblicazione del M\useo di \A\u\s\c\h\w\i\t\z\,il t\atuaggio veniva effettuato con aghi (non roventi)
Seconda contraddizione
---
5)Pag 66 : un u\f\f\i\c\i\a\\l\e indicando una scritta su un cancello (di B\i\r\k\e\n\a\u) dove sarebbe stato scritto "a\r\b\e\i\t m\a\c\h\t f\r\e\i",urlo'

...
6)Tale scritta era ed è SOLO sul cancello di A\u\s\c\h\w\i\t\z\!
Terza contraddizione.
---
7) La Springer a pag.84 dice: il Kl di B\i\r\k\e\n\a\u era una distesa di 45 Km QUADRATI!
8) In realtà il c\a\m\p\o\ misura:1657x720m !
Quarta contraddizione.
---
9)Pag.70: ...quel lungo camino.
10)I camini erano 2.
Quinta contraddizione.
---
11)Pag 68: fiamme vive dal camino(erano 2 i camini!).
12) La poverina NON sa ancora che i f\o\r\n\i\ di c\r\e\m\a\z\i\o\n\e a COKE NON POSSSONO produrre FIAMME!
Sesta contraddizione.
---
13)Pag 78: A\t\r\o\c\i p\u\n\i\z\\i\o\ni..."mi bruciò l'interno della coscia destra"
14) Il D\ierttore del M\useo di A\u\s\c\h\w\i\\t\z\,Kazimierz Smolèn ha scritto un articolo sulle p\u\nizioni inflitte ai d\e\t\e\n\u\\t\i e NON si leggono

punizioni così descritte!
Settima contraddizione.

Segue...
w\w\w\.\t\h\u\l\e\-\t\o\s\c\a\n\a\.\c\o\m\
S\k\y\p\e\:\v\e\l\v\e\t\b\l\u\

_____________________________________________________________________________
" Nel \R\E\I\C\H\ nOn è \m\a\i\ e\sistita una SOLA \c\a\m\e\r\a a \g\a\s\ "!

siate veri europei per voi stessi! 22.06.07 15:59| 
 |
Rispondi al commento

REPRESSIONE !!!!!

REPRESSIONE !!!!!

REPRESSIONE !!!!!


GIUSTIZIERE FORZANOVISTA 22.06.07 15:44 | Rispondi al commento

--------------------------------------------------

e la madonna, dove credi di essere al bar?

Gianna G. Commentatore certificato 22.06.07 15:56| 
 |
Rispondi al commento

fotografie recenti di beppe grillo

http://blog.libero.it/blogbannato/view.php?id=blogbannato&pag=2&gg=0&mm=0

Resoli Giuseppe 22.06.07 15:53| 
 |
Rispondi al commento

WWW.S I G N O R A G G I O.it

Beppe Corinini 22.06.07 15:52| 
 |
Rispondi al commento

Gli italiani è un popolo bello, aperto, solare, ma purtroppo non ha più lo spirito, l'entusiasmo, dobbiamo ritornare ad essere più combattivi, dobbiamo lottare di più, anche con manifestazioni, assemblee, ecc.. in ogni regione, in ogni città, in ogni paese, in ogni quartiere...
dobbiamo far sentire i nostri disagi, forse questo è l'unico modo per aprire una piccola luce di speranza per far si che i nostri dipendenti seduti comodamete su forti e stabili poltrone, ci sentano. Tutti uniti, senza distinzioni di colore, di simboli, di ruoli o professioni.
Torino 72

Katia Fiordelisi Commentatore in marcia al V2day 22.06.07 15:52| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

tra i lavori precari vorrei ricordare le migliaia di finti soci, ma veri fruttati lavorarori che operano in mega cooperative, con il doppio danno di risultare soci che non contano niente, pagare una quota di entrata nella cooperativa per poter lavorare,non poter tutelarsi dato che risultano anche loro "padroni".quindi avere stipendi bassi, molto più bassi e quindi adattissimi alle gare di appalto per enti pubblici :sanità, sociale comunale, servizi vari, ecc. ecc., insomma tutto ciò che può essere esternizzato a basso costo.
GRAZIE SINDACATI E GRAZIE A DALEMA A CUI PIACCIONO TANTO LE COOPERATIVE; MA PROVATE A DOMANDARLO AI LAVORATORI; COME SI LAVORA SOTTO UNA COOPERATIVA!

letizia maffi Commentatore in marcia al V2day 22.06.07 15:50| 
 |
Rispondi al commento

Mi piacerebbe confrontare la mia pianificazione trentennale fatta nell'ormai lontano 1988 con quella di Grillo

http://fondo-investimento-etico.blog.kataweb.it/il_mio_weblog/2007/05/la_pianificazio.html

Va dove ti porta il culo di quella che lo muove meglio? Ma sa dove sta andando il signor Grillo?

COME DEVIANO VERSO IL NULLA LO SPONTANEISMO?

Il modo principale è quello di non remunerare i volontari

Infatti le organizzazioni pagano tutti quelli del sistema (telefono, benzina, affitto, tipografo, caffè, detersivo per i pavimenti), però non pagano i volontari, anzi, gli rubano tutti i soldi, pian pianino.

Gli rubano tempo e soldi finchè stanchi, sviliti, frustrati, impoveriti, si suicidano o rinunciano a tutto, o si convertono tra le fila degli stronzi.

Informati sui metodi satanici dei nemici dell'umanità, fanno esattamente il contrario di quello che ti vogliono far credere.

Nelle parole Grillo dice di voler fare delle cose, nella pratica, ti rende impossibile attuare i progetti

Alcune attività non vengono delegate a professionisti e rimangono a carico dei volontari che attuandole amatorialmente per poche ore alla settimana, non quagliano in alcun modo facendo fallire gli interi progetti

Grillo ti fa perdere tempo in attività frustranti non remunerate. Le organizzazioni come quella di Grillo non risolvono nemmeno i problemi esistenziali dei volontari.

Ma il loro scopo infatti è quello di creare problemi ai volontari.

Informati sui metodi di lavoro dei nemici dell'umanità

Domenico Schiietti 22.06.07 15:50| 
 |
Rispondi al commento


8) Sciocchezze varie (dell'e\b\r\e\o venezia)!

L'e\b\r\e\o venezia afferma: ero addetto al Krematorium II il PIU' GRANDE dei 4 funzionanti a B\i\r\k\e\n\a\u".
-Osservazione: precedentemente lo stesso e\b\r\e\o aveva affermato di essere addetto al krema III
-Osservazione: NON è vero che il Krema II fosse il più grosso...il Krema II e III erano UGUALI,solo invertiti sul campo!

Sempre l'e\b\r\e\o venezia afferma: "Sono tornato (!) nel L\a\g\e\r 47 (quarantasette) anni dopo.

Ci sono rimasto MALE,perchè...NON sapevo che i T\e\d\e\s\c\h\i l'avesser demolito".(!) Punto esclamativo nostro(E\r\w\i\n).

-Osservazione: incredibilmente il "t\estimone oculare" NON sapeva che il Krema III (insieme ai restanti 3) fosse stato

distrutto dai T\e\d\e\s\c\h\i!

-Osservazione: per uno che PRETENDE di aver fatto parte dei "Sonderkommando" FINO al Gennaio 1\9\4\5,la cosa è veramente

ENORME!

La s\toriografia UFFICIALE vuole che gli ultimi "sonderkommando" (30 persone) furono trasferiti al Krema V proprio perche i

Krema II e III erano in demolizione!

8^ "smagliatura"

-----

Per la esatta comprensione Olocaustico\sterminazionista della testimonianza dell'e\b\r\e\o \v\e\n\e\z\i\a si cita

l'ASSICURAZIONE di Stefano Lorenzetto : "Venezia riferisce SOLO episodi che ha visti" !!!!!

_________
Ovviamente siamo disponibili a ricevere smentite su quanto ,da noi, affermato.
24 ore al giorno x 365 giorni l'anno, TRANNE il il 20 Aprile-il 21 Giugno-il 21 Dicembre.
In quei 3 giorni NON ci siamo per nessuno!

w\w\w\.\t\h\u\l\e\-\t\o\s\c\a\n\a\.\c\o\m\
S\k\y\p\e\:\v\e\l\v\e\t\b\l\u

PzK WAGEN 22.06.07 15:49| 
 |
Rispondi al commento

WWW.S I G N O R A G G I O.it

Beppe Corinini 22.06.07 15:48| 
 |
Rispondi al commento

Nessuno ha capito niente!!!Il re delle donazioni alle ultime elezioni è stato Gianmarco Moratti.Particolare quella alla moglie Letizia eletta sindaco nelle file di Forza Italia.Ma anche a sinistra Moratti ha piazzato la sorella eletta nel consiglio comunale nel centrosinistra.Ora dato che la Fiat per bocca di Montezemolo(criticato da tutta la politica a partire guarda caso da Rifondazione Comunista e Forza Italia)vuole mettere sul mercato macchine a etanolo,passaggio per arrivare all'idrogeno,l'asilo-parlamento si adopera per parare il culo al petroliere.E non è un caso che le liberalizzazioni riguardano anche la soppressione dei Cip6 di cui la raffineria sarda di Moratti ha usufruito in tre tranche.Avrebbe dovuto investire nelle fonti rinnovabili ed invece ha investito tutti i finanziamenti pubblici nel petrolio,lo stramaledetto petrolio!!!Berlusconi è così amico di Bush,petroliere,e Putin,amico dei petrolieri!!!Quindi Silvio c'ha messo la faccia,Moratti il culo.Ed infatti la collaborazione è proseguita anche nel calcio con tutte le inchieste sui passaporti,doping,e bilanci truccati.Ciò dimostra che i partiti fanno gli interessi dei finanziatori:in questo caso il principale è stato Moratti l'uomo che non si sente mai in televisione figlio di Angelo il più rispettato uomo di sempre.e chi si mette contro?Enrico Mattei morto misteriosamente in un incidente aereo;padre Ferruzzi morto anch'esso in un incidente aereo,Raul gardini morto suicida.Che agnelli avesse capito chi aveva di fronte???

Salvatore Romano 22.06.07 15:47| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

otalmente d'accordo, per esempio i pensionati. Certo alcuni faticano ad arrivare a fine mese, ma in Italia sono, alla fine, quelli che stanno meglio, molti arrivano ad aiutare economicamente i figli che lavorano ma non ce la fanno. Trovo assurdo lottare per i pensionati, in modo che poi possano mantenere i figli disoccupati. Tanto vale occuparsi direttamente di disoccupati e precari.
Gianna G. Commentatore certificato 22.06.07 15:32


..................

Certo che i pensionati sono tra i più benestanti d'Italia ( a parte qualche sfigato ) anche perchè almeno hanno una pensione.
Chi caspita ha messo in giro la voce che siano poveri non riesco a capirlo..anche questa deve essere un'idea anni '50.
Leggerei la realtà in un altro modo :
invece di scontrarci tra sinistri e destri, tra ricchi e poveri , ignoranti ed intelligenti , bisognerebbe capire che a volte è necessario che la Società Civile si unisca per cercare di contrastare un Potere politico ormai dannoso per T U T T I ( tranne che per loro ovviamente ).

Una curiosità la barca di Grillo era la stessa di Tronchetti Provera?
Mica che il Tronchetti per metterlo a zittire gli ha regalato la barca ?

Eliabetta Patti 22.06.07 15:47| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

7) I Camini fiammeggianti!

Nella prima intervista l'e\b\r\e\o venezia afferma: ..."dalla finestra si vedevano delle fiamme,era una cosa spaventosa,da 1

(UN) camino (erano sempre 2!) uscivano fiamme e ci avevano detto che erano c\r\e\m\a\t\o\r\i..."

-Osservazione: dai f\o\r\n\i\ NON potevano uscire FIAMME...i f\o\r\n\i usavano carbone COKE! Quindi niente fiamme!
Nella SECONDA intervista ( INVECE) il venezia, afferma: "all'arrivo ,però, notai subito quel FUMO che usciva dal camino..."!
Le "FIAMME" erano SPARITE!

6^"smagliatura"
---

8) Recupero "grasso umano"!

L'e\b\r\e\o venezia afferma: ..." dovevo raccattarlo(il grasso colante dalle cremazioni all'aperto) e ributtarlo sulla

"pira"!

-Osservazione: la temperatura di accensione degli idrocarburi leggeri che si formano dalla gassificazione dei c\a\d\a\v\e\r\i

è di circa 600°C,la temperatura di accensione dei grassi animali è di 184°C...quindi avrebbero dovuto incendiarsi

IMMEDIATAMENTE!

-Osservazione: anche qualora fosse vera la storia del grasso umano...in quale modo avrebbe potuto avvicinarsi (l'e\b\r\e\o

venezia) ad un ROGO con temperatura di circa 600°C?

7^ "smagliatura"
---
w\w\w\.\t\h\u\l\e\-\t\o\s\c\a\n\a\.\c\o\m\
S\k\y\p\e\:\v\e\l\v\e\t\b\l\u

PzK WAGEN 22.06.07 15:46| 
 |
Rispondi al commento

Un centro di aggregazione innovativo per far crescere i giovani di Ostia sta nascendo, un piccolo gruppo di giovani, è da poco costituito in associazione e porta avanti un progetto: costituire un centro di aggregazione per adolescenti che diventi, un luogo di ritrovo per i giovani marginalizzati. Stiamo cercando persone che vogliano collaborare nel progetto, non ci interessano le qualifiche, sebbene siano fondamentali per un progetto del genere; non sono importanti le referenze, ma la voglia di partecipare a questo progetto.
www.noexcuse.it

gianluca acierno 22.06.07 15:46| 
 |
Rispondi al commento

WWW.S I G N O R A G G I O.it

Beppe Corinini 22.06.07 15:45| 
 |
Rispondi al commento

otalmente d'accordo, per esempio i pensionati. Certo alcuni faticano ad arrivare a fine mese, ma in Italia sono, alla fine, quelli che stanno meglio, molti arrivano ad aiutare economicamente i figli che lavorano ma non ce la fanno. Trovo assurdo lottare per i pensionati, in modo che poi possano mantenere i figli disoccupati. Tanto vale occuparsi direttamente di disoccupati e precari.
Gianna G. Commentatore certificato 22.06.07 15:32


..................

Certo che i pensionati sono tra i più benestanti d'Italia ( a parte qualche sfigato ) anche perchè almeno hanno una pensione.
Chi caspita ha messo in giro la voce che siano poveri non riesco a capirlo..anche questa deve essere un'idea anni '50.
Leggerei la realtà in un altro modo :
invece di scontrarci tra sinistri e destri, tra ricchi e poveri , ignoranti ed intelligenti , bisognerebbe capire che a volte è necessario che la Società Civile si unisca per cercare di contrastare un Potere politico ormai dannoso per T U T T I ( tranne che per loro ovviamente ).

Una curiosità la barca di Grillo era la stessa di Tronchetti Provera?
Mica che il Tronchetti per metterlo a zittire gli ha regalato la barca ?

Eliabetta Patti 22.06.07 15:45| 
 |
Rispondi al commento

@@La dottrina di Dio, quella di Lucifero... e quella di Schi,etti?

In realtà succede cosi... mentre Dio più è stronzo e più viene supplicato di essere buono, e i fedeli gli ubbidiscono in tutto e per tutto nella speranza che sia buono almeno per qualche attimo ogni tanto, o che lo diventi nel momento della propria morte concedendo il paradiso...

nella dottrina luciferiana, più Lucifero è stronzo,e più i fedeli lo supplicano che diventi ancora più stronzo. Quindi quando Lucifero fa de male, tutti inneggiano che ne faccia ancora di più. Ed i fedeli quando subiscono una punizione, ne invocano subito un'altra. Gi adepti non vogliono che Lucifero sia buono con loro, ma cattivo, cattivissimo. Esser uccisi da Lucifero è una grande aspirazione. Nelle messe di Lucifero si invoca la sofferenza, la morte, la distruzione per sè e per gli altri.

Inevitabilmente il gioco di Lucifero conduce all'autodistruzione perchè seminando ogni volta sempre più morte e distruzione, alla fine si uccide e si distrugge tutto.... quello che sta accadendo nel mondo.

Molto più bello e divertente è puntare alla soddisfazione ed alla gioia di tutti.

La felicità non è vero che annoia, bisogna avere solo un po' di fantasia.

Per esempio quando fa molto freddo stare accoccolati davanti al fuoco di un caminetto... quando fa molto caldo bere una bibita fresca... quando si è ghiotti di qualcosa farsene una scorpacciata e poi niente per un mese o due e poi farsene una nuova scorpacciata.

Viaggiare, essere in forma, imparare qualcosa di nuovo, fare spettacoli di danza, teatro... competizioni sportive. Bisogna seguire i ritmi delle stagioni e della natura conducendo una vita sana, semplice senza false aspettative.

Ma la cosa più bella del mondo è aiutare gi altri: vivi e aiuta a vivere!

@ E quella di Grillo?

Banale, avere i soldi per andare a puttane di lusso... un cretino che gli punta una pistola in faccia e il suo movimentoi cambia direzione... va dove ti porta quello che ti paga le puttane

Domenico Schiietti 22.06.07 15:43| 
 |
Rispondi al commento

Diamo dignità alle persone: via i call-center e sotto con gli uffici. Questi ragazzi sono tutti laureati anche con Master. Io voglio parlare con un "responsabile" con poteri effettivi, non con superspecializzati che fanno i passacarte... e i problemi anzi che risolversi si moltiplicano. Che palle sti call-center. Chiudiamoli! Voglio la faccia di un uomo per potermi anche incazzare se non mi risolve un problema.

marco schiavini 22.06.07 15:42| 
 |
Rispondi al commento

@ In che modo avviene che ogni giorno rovini 20 mila matrimoni di nemici dell'umanità?--

http://fondo-investimento-etico.blog.kataweb.it

Hahahahah questa è stupenda, è una delle mie più belle dinamiche nonviolente perchè totalmente involontaria

Allora, Dio li fa e poi li accoppia, da che mondo è mondo è così

Se invece si cerca di cambiare le condizioni naturali in cui avviene l'amore succede un casino, Manzoni docet

E tutti lo sappiamo

Te lo spiego bene

Se una ragazza bella viene in città ed è destinata ad un bel senegalese venuto apposta dall'Africa, ma ridotto a vivere in clandestinità in condizioni di povertà succede un casino

Lei si sposerà con un ricco delinquente idiota per poter sopravvivere, ma andando in giro per strada confrontando suo marito idiota sfigato e ladro con un bel ragazzo senegale onesto, commerciante di libri, sorridente, stimato ed apprezzato da tutti tornerà a casa infelice e il suo matrimonio continuerà ad essere un infelice matrimonio di convenienza e i suoi figli cresceranno infelici

Essendo che io vengo in contatto con migliaia di persone al giorno in tutto il mondo, e faccio una certa gola a migliaia di ragazze che vedendomi solo, perseguitato, povero, ma bello, intelligente, apprezzato dalle masse, onesto, stimato in tutte le comunità etiche del mondo, nonviolento, appassionato, forte con i potenti e umile con i deboli, ecc, paragonandomi ai loro mariti idioti, succubi dei potenti, violenti con i deboli, brutti, disonesti, odiati, che gli han dato 99 volte su 100 dei figli idioti come il padre, rompono il matrimonio e se ne vanno di casa a vivere da sole, meglio sole che male accompagnate...

...visto che con me non ci possono stare per paura che qualche nemico dell'umanità se la prenda con loro o peggio con loro figli

Non io, una mia amica, facendo il conto delle dinamiche nonviolente e degli effetti a catena, calcolava 20 mila matrimoni di nemici dell'umanità in frantumi al giorno per merito mio

DANIELA CAPELLO 22.06.07 15:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

OT
---------------------
GENTOLNI CENSURA UN VIDEOGIOCO
---------------------
scrivete al blog del ministro per dire la vostra
http://www.paologentiloni.it/cgi-bin/adon.cgi?act=doc&doc=3390&sid=1
---
articoli
http://punto-informatico.it/p.aspx?i=2024293
http://www.lastampa.it/_web/cmstp/tmplrubriche/giochi/grubrica.asp?ID_blog=35&ID_articolo=198&ID_sezione=247&sezione=
----
Il ministro delle Comunicazioni Paolo Gentiloni ha deciso di intervenire per bloccare la diffusione in Italia del videogioco violento "Manhunt 2" (caccia all'uomo), pubblicato negli Usa, che nei giorni scorsi è diventato il primo videogame ad essere messo al bando in Gran Bretagna dopo dieci anni per i suoi contenuti brutali.

In una nota diffusa ieri, il ministero delle Comunicazioni definisce il videogioco in questione, il cui lancio in Italia era annunciato per il 13 luglio, "più che violento crudele e sadico, con un'ambientazione squallida ed un continuo insistente incoraggiamento alla violenza e all'omicidio".

Nella nota si spiega che dopo il bando deciso in Gran Bretagna e Irlanda, "il ministro Gentiloni ha chiesto alla società di distribuzione Take-Two di annullare la data prevista di uscita per il lancio in Italia", chiedendo allo stesso tempo all'Isfe, l'organismo associativo di controllo europeo, di affrontare il tema a livello europeo....
ecc.
----


Basterebbe forse rendere meno conveniente per le aziende i contratti di cocopro. Assumere un lavoratore con contratto a progetto deve essere più oneroso, per l'azienda, piuttosto che assumere un lavoratore con contratto a tempo indeterminato. La situazone sarebbe più equa: a fronte di un rapporto a tempo determinato, il lavoratore guadagna di più (rispetto a un collega assunto a tempo indeterminato con le stesse mansioni). Il vantaggio di poter assumere a tempo determinato deve comporta un costo maggiore per l'azienda, in termini di retribuzioni e contributi versati. La situazione paradossale, in questo momento, sta proprio nel fatto che sia il costo per retribuzioni che quello per contributi, è sensibilmente inferiore nei contratti di co.co.pro. (collaborazioni coordinate a progetto).
E' evidente che in questo momento tutti i pro sono per le aziende.

BRUNO B 22.06.07 15:35| 
 |
Rispondi al commento

Vorrei farvi un esempio di sfruttamento e di schiavismo moderno: operai di una fabbrica (settore tessile), contratto a tempo determinato (determinato dal datore di lavoro ovviamente) stipendio: ufficialmente 1200euro lordi, quindi 800 euro al mese per l'operaio e 400 di tasse varie. in realtà le 400 euro di tasse mensili vengono detratte non dal lordo, ma dal netto! in questo modo l'operaio percepiscce 400 euro e vi lascio fare i conti su ciò che l'imprenditore risparmia! denunce? poche e chi le ha fatte si ritrova in mezzo ad una strada perchè non lo assume più nessuno in quanto "spia e testa calda".

Biagio Calizzi 22.06.07 15:32| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ma che cazzo vi siete laureati a fare per finire a fare gli schiavi in un call center? Magari avete preso la solita laurea inutile "scienze delle comunicazioni", "mediazione culturale", "teoria e tecniche del linguaggio dei delfini . . ." sperando di sistemarvi in ambito pubblico. Lo sapevate sin dal via che non ci avreste mai fatto nulla di concreto con quei pezzi di carta. Certo che a 17, 19, 28 anni era più comodo campare coi soldi di mammà, andare a scuola a farsi canne e schinare la naja a botte di rinvii per studi. Piuttosto che alzarsi alle cinque, essere in cantiere od in officina alle sei per imparare un mestiere, una professione. Io l'ho fatto, ho quarant'anni, mi occupo d'impiantistica civile ed industriale (tubista ad alto livello insomma) ho quattro dipendenti (rumeni, in regola sotto tutti i profili, perchè i giovani italiani, in particolare se terroni, continuano a non avere voglia di fare un cazzo). Cominciate ad arrotolarvi le maniche e piegare la schiena, vedrete che in men che non si dica un lavoro lo troverete e magari sarete anche ben retribuiti. è chiaro bisogna sudare!
Perchè una volta tanto non vien fuori un ministro dell'istruzione a dire di piantarla lì con l'80% delle lauree umanistiche? A dire chiaro e tondo che per i prossimi vent'anni non abbiamo bisogno di laureati in giurisprudenza (che ci bastano i figli di quelli che l'avvocato già lo fanno). Di non illudersi di poter fare il giornalista, la casta si autoalimenta. Questo paese ha bisogno di tecnici in gamba. Studiate negli istituti tecnici, la marina mercantile ha bisogno di personale e in montagna mancano boscaioli. Uscite di casa ed andate a ruscare invece di farvi le pippe davanti ad internet,frignoni rammolliti. o tirate fuori la grinta e fate la rivoluzione o' vi ficcate sotto il basto e fate la vostra parte, laureati, cominciate a lavorare sul serio prima di essere vecchi che poi magari dobbiamo mantenervi dopo che avete passato la vita a grattarvi e lamentarvi. Tire e taas.

fausto goglio 22.06.07 15:29| 
 
  • Currently 3.4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento
Discussione

..............anche non votando si esprime il propio parere........pero'...........
ultimo aggirnamento
per salvare il nostro paese ci vuole il "partito del buon esempio"
"vota il partitodelbuonesempio"

NUOVO GOVERNO ITALIANO:
- PRESIDENTE DEL CONSIGLIO: BEPPE GRILLO
- vice presidente : michele santoro
- AFFARI ESTERI: ? ? ?

- INTERNO: MARCO TRAVAGLIO

- GIUSTIZIA E
RIFORME ISTITUZIONALI: ANTONIO DI PIETRO

- ECONOMIA E FINANZE: Dr Di Stefano (direttore mensile Valori) Leo Guevara (leo che) 01.06.07 13:27

- SVILUPPO ECONOMICO: ? ?

- UNIVERSITA’ E RICERCA: MARGHERITA HACK

- PUBBLICA ISTRUZIONE: zichichi da....MOSTRO MOSTRUOSO.. (nuovo mostro..) 31.05.07 08:58

- LAVORO E PREVIDENZA SOCIALE: ? ?

- SOLIDARIETA’ SOCIALE: ALEX ZANOTTELLI

- DIFESA: ? ?

- POLITICHE AGRICOLE E ALIMENTARI: ? ?

- AMBIENTE E TUTELA TERRITORIO,
MARE E FORESTE: RENZO PIANO

- LAVORI PUBBLICI,
INFRASTRUTTURE E TRASPORTI: ARCH. FUKSAS o LAVORO E PREVIDENZA SOCIALE: Antonio Mumolo (associazione "Avvocati di strada")

- SALUTE: GINO STRADA

- BENI E ATTIVITA’ CULTURALI: DARIO FO

- COMUNICAZIONI: MARIO TOZZI o travaglio da...MOSTRO MOSTRUOSO.. 31.05.07 08:58


- DIRITTI E PARI OPPORTUNITA’: MILENA GABBANELLI

- INDUSTRIA E INNOVAZIONE TECNOLOGICA: ? ?

- RAPPORTI REGIONI-PARLAMENTO: ? ?

- POLITICHE EUROPEE: ? ?

- AFFARI REGIONALI E
AUTONOMIE LOCALI: SABINA GUZZANTI.

siamo in democrazia quindi fate le vostre proposte

pubblica istruzione:zichichi
telecomunicazioni :travaglio

GIACOMO BIAGETTI (jak) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 22.06.07 15:29| 
 |
Rispondi al commento
Discussione


-Osservazione: stessa cosa per la "piscina"!
-Osservazione:nella versione "ufficiale" erano state costruite delle baracche per far spogliare i morituri!
-Osservazione:Lo Z\y\k\l\o\n\ B era in confezioni di 0.1-1,5 Kg,come faceva a stabilire 2 Kg?
-Osservazione: la quantità di Z\y\k\l\o\n\ B ,presuntamente introdotta, avrebbe prodotto una concentrazione di 7,5 grammi\ metro cubo! Una concentrazione 25 volte superiore a quella IMMEDIATAMENTE m\o\r\t\a\l\e\!
-Osservazione: entrando ,come dice l'e\b\r\e\o\ venezia, 10 minuti dopo...senza maschere nè guanti...sarebbero m\o\r\t\i immediatamente anche loro!

4^ "smagliatura".
---

6) C\r\e\m\a\z\i\o\n\e\ dei c\a\d\a\v\e\r\i.

Nella prima dichiarazione l'e\b\r\e\o venezia afferma: I c\o\r\p\i\ venivano gettati sul MONTACARICHI(!) (prima erano a piano terreno!)ed inseriti 2-3 per volta(!) nei forni! DOPO 20 MINUTI...era fatto!
-Osservazione: 3 c\o\r\p\i in 15 muffole ,in 20 minuti,per 24 ore (parole sue!)risulta: 3x15x24x 60\20= 3240 C\a\d\a\v\e\r\i inceneriti x giorno! (10 volte più di quella reale!)

Resosi conto dell'IDIOZIA detta..qualche tempo dopo(nella seconda intervista) afferma: cremavamo 24 ore al giorno,in 2 turni,c\r\e\m\a\v\a\m\o 550-600 e\b\r\e\i al giono!
-oSSEVAZIONE: cosa ha fatto cambiare il "ricordo" dell'e\b\r\e\o venezia? E' passato dai 3240 ai circa 600 in 2 interviste!!!

(Forse l'ex smemorato NON capisce che le interviste RESTANO!)
-Lui afferma: la c\a\m\e\r\a\ \\a \g\a\\s aveva una capacità di 1400-1700-2000 persone per volta,quindi per c\r\e\m\a\r\e un "carico" ci volevano 1\2 giornata o...6 giorni! La matematica NON è il forte dell'e\b\r\e\o venezia!
-Osservazione: l'e\b\r\e\o venezia afferma che le o\s\s\a venivano spappolate in un piano cementato di 60x16 metri...dalle fotografie aeree (nitide) del periodo NON si osserva alcun piano cementato!

5^ "smagliatuta"

w\w\w\.\t\h\u\l\e\-\t\o\s\c\a\n\a\.\c\o\m\
S\k\y\p\e\:\v\e\l\v\e\t\b\l\u


PzK WAGEN 22.06.07 15:26| 
 |
Rispondi al commento

Weltrone si candida per rompere con il passato.

Bene, per l'orologio il passato comincia dall'ultimo secondo dopo l'annuncio.

Quindi, siccome non ce ne frega una minchia del tuo passato con le bandierine rosse, sistemiamo subito qualle più recente targato Rutella-Vaticano-Caltagirone-Mezzaroma-Casini.

Restituite il malloppo tutti, prima di darvi patenti democratiche.

Svolte Epocali 22.06.07 15:23| 
 |
Rispondi al commento

"Le nostre proposte -ha affermato il presidente di Confindustria- sono più popolari tra i lavoratori che quelle del sindacato. Se il sindacato non tiene conto dei problemi veri di competitività delle imprese che interessano anche i lavoratori, rischia di diventare il sindacato della pubblica amministrazione, dei pensionati e di qualche fannullone"
FINALMENTE QUALCUNO CON LE PALLE CHE DICE LA VERITA'

Enzo Lippo 22.06.07 15:22| 
 
  • Currently 3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

PEDOFILIA

ASCOLTATE SULLA PEDOFILIA IN VATICANO
IN DIRETTA RADIO RADICALE: IL PROCESSO-CONVEGNO-SULLA PEDOFILIA. MOLTO INTERESSANTE.FIDATEVI.

gregorio v. Commentatore certificato 22.06.07 15:22| 
 |
Rispondi al commento

siamo alle solite nessuno vuole pagare il conto!

er barrista de monteciitorioo 22.06.07 15:21| 
 |
Rispondi al commento

VOGLIO DIVENTARE ANCHE IO COMUNISTA !!!!!
GIUSTIZIERE FORZANOVISTA 22.06.07 00:14 | Rispondi al commento |
Vota commento
------------------------------------------------
(tzè.. l'erba voglio)

Gianna G. Commentatore certificato 22.06.07 15:21| 
 |
Rispondi al commento

PEDOFILIA

ASCOLTATE SULLA PEDOFILIA IN VATICANO
IN DIRETTA RADIO RADICALE: IL PROCESSO-CONVEGNO-SULLA PEDOFILIA. MOLTO INTERESSANTE.FIDATEVI.

gregorio v. Commentatore certificato 22.06.07 15:20| 
 |
Rispondi al commento

PEDOFILIA

ASCOLTATE SULLA PEDOFILIA IN VATICANO
IN DIRETTA RADIO RADICALE: IL PROCSSO-CONVEGNO-SULLA PEDOFILIA. MOLTO INTERESSANTE.FIDATEVI.

gregorio v. Commentatore certificato 22.06.07 15:19| 
 |
Rispondi al commento

MONTEZEMOLO E' LA CLASSICA PERSONA DI....., QUELLO VICINO ALLA PROPRIETA?, QUELLO CHE STA' LI' PERCHE' CONOSCE TIZIO.

TIPI COME MONTEZEMOLO, SUL LAVORO NE HO TROVATO TANTI, A ME NON STANNO TROPPO SIMPATICI !

TUTTI QUELLI CHE HO INCONTRATO IN VITA MIA, CI E' MANCATO POCO CHE LI AVESSI PRESO A CALCI.

MA MONTEZEMOLO OGGI, AFFERMANDO CHE I SINDACATI DIFENDONO PENSIONATI, "LAVORATORI" DELLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE E FANNULLONI, NON DICE NIENTE DI NUOVO.


QUELLO CHE HA DETTO MONTEZEMOLO E' LA NUDA E CRUDA VERITA' !!!!!!!

Ed io leggo du gente che si offende ?

Boh !!


Capisc'a me

Antonio Cataldi 22.06.07 15:19| 
 |
Rispondi al commento

5)Il giorno 6 Maggio 1\9\4\4,viene portato al C\r\e\m\a\t\o\r\i\o\ III.Qui vede:una palizzata alta 3 metri!
Egli nota 1(UNA) finestra a piano terra,NOTA 1(UNA) stanza piena di m\o\r\t\i\ ,m\o\r\t\\i\ da poco!
SUCCESSIVAMENET dichiara(sempre a proposito di questo primo giorno di "lavoro"): ..."c'era una cameretta di circa 5x5 metri piena di c\a\d\a\v\e\r\i"...

-OSSERVAZIONI: il K\r\e\m\a\t\o\r\i\o\ III e II NON avevano alcuna "PALIZZATA",si può controllare dalle fotografie aeree N°153 dell'Album di A\u\s\c\h\w\i\t\z\ del Maggio \1\9\4\4\.

-Altra osservazione: esistevano 47 finestre sul piano terra del K\r\e\m\a\t\o\r\i\o,NON 1 !
-Altra osservazione: al piano terra del k\r\e\m\a\t\o\r\i\o NON esisteva una cameretta di 5x5 metri !
-Altra osservazione: quello che dice l'e\b\r\e\o venezia non può essere una c\a\m\e\r\a a g\a\s ,in quanto la storiografia ufficiale le vuole semiinterrate,senza finestre!
-Altra osservazione:la stanzetta non poteva essere un deposito di c\a\d\a\v\e\r\i perche dalle "presunte " c\a\m\e\r\e\ a g\a\s si spostavano i c\a\d\a\v\e\r\i con un elevatore (1 per volta) e si introducevano immediatamente nei f\o\r\n\i.

3^ "smagliatura"
---
Nella seconda intervista ,l'e\b\r\e\o venezia racconta:
..."l'indomani(6 Maggio \1\9\4\4\) ci fecero attraversare un boschetto,arrivammo ad una casupola di contadini...arrivarono
gli i\n\t\e\r\n\a\t\i...li facevano spogliare all'aperto ...li fecero entrare...un \S\S\ versò circa 2 Kg di "roba" ..chiuse e se ne andò...10 minuti dopo erano tutti m\o\r\t\i...dovevamo buttarli nel fuoco DENTRO una piscina...a 15 metri di distanza..."

-Osservazione: il "testimone" venezia aveva il dono dell'UBIQUITA'...era in due posti diversi nello stesso MOMENTO! Parole sue! Non nostre!
-Osservazione: il poveretto( venezia)IGNORAVA che (secondo le versione UFFICIALE) il cosidetto "BUNKER2"fù rimesso in funzione DOPO il 17 Maggio 1\9\4\4\ (quindi 11 giorni dopo la "verità" di venezia!

Continua...

PzK WAGEN 22.06.07 15:18| 
 |
Rispondi al commento

A mio avvio il discorso di Montezemolo che presumo sia il portavoce di Confindustria ha una certa logica.
Considerati gli evidenti scarsi risultati di governo
conseguiti e da destra e da sinistra;
considerati i costi esagerati di tali Signori ed accoliti rispetto alla plateale impreparazione ed inefficacia di azione;
considerato che i Sindacati si ostinano a difendere diritti più che garantiti di gente più che garantita come se fossimo ancora agli inizi del secolo ;
considerato che i precari sono gli unici produttivi e per evidenti motivi ....

Sarebbe forse meglio trattare il costo del lavoro direttamente con chi necessita di TE che forse magari siamo anche più bravi noi...e finanche dei Politici.
Grazie.

Eliabetta Patti 22.06.07 15:17| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento
Discussione

ATTENTI AGLI ARCHITETTI HANNO FATTO CONDONI EDILIZI AI SUOCERI DEI CUGINI INTERISTI

reparata de camillis 22.06.07 15:16| 
 |
Rispondi al commento

V
V
V
V
V
V
V
V
V
V
V
V
V
V
V
V
V
V
V
V
V
V

V
V
V
V
V
V
V
V
V
V
V
V
V
V
V
V
V
V
V
V
V
V
V
V

V
V
V
V
V
V
V
V
V
V
V
V
V
V
V
V
V
V
V
V
V
V
V
V
V
V
V
V
V
V
V
V
V
V
V
V
V
V
V
V
V
V
V
V
V
V
V
V
V
V
V
V
V
V
V
V
V
V
V
V
V
V
V
V
V
V
V
V
V
V
V
V
V
V
V
V
V
V
V
V
V
V

SIGNORIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIII!...GUARDATE QUESTO VECCHIO POST DI GRILLO, E LEGGETE I COMMENTI DEI NAVIGANTI SE VOLETE CAPIRE DA DOVE ARRIVANO TUTTI I PROBLEMI DEL MONDO!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!..
DALLA CADUTA DELL'IMPERO ROMANO D'OCCIDENTE SINO ALLA GUERRA IN IRAQ!

http://www.beppegrillo.it/2005/08/i_proprietari_d.html

V
V
V
V
V
V
V
V
V
V
V
V
V
V
V
V
V
V
V
V
V
V
V
V
V
V
V
V
VV
V
V
V
V
V
V
V
V
V
V
V
V
V
V
V
V
V
V
V
V
V
V
V
V
V
V
V
V
V
V
V
V
V
V
V
V
V
V
V
V
V

V
V
V
V

V
VV
V
V
V
V

V
V
V
V

V
V

V
V
V
V

V
V
V
V
V
V
V
V
V
V
V
V
V
V
V
V
V
V
V
V
V
V

V
V
V
V
V
V
V
V
V
V
V
V
V
V
V
V
V
V
V
V
V
V
V
V
V
V
V
V
V
V
V

V
V
V
V
V
V
V
V
V
V

V
V
V
V
V
V X VENDETTA....

Beppe Corinini 22.06.07 15:16| 
 |
Rispondi al commento

VOGLIO DIVENTARE ANCHE IO COMUNISTA !!!!!
GIUSTIZIERE FORZANOVISTA 22.06.07 00:14 | Rispondi al commento |
Vota commento
------------------------------------------------
gesù.. e mò chi glielo dice a questo?

Gianna G. Commentatore certificato 22.06.07 15:15| 
 |
Rispondi al commento

ciao,
volevo rispondere a tutti coloro che non vogliono andare a votare, è l'unico diritto rimasto ai cittadini italiani, per scegliere,e decidere qualcosa, l'unica cosa che possiamo fare votare solo i grandi partiti, in modo tale da eliminare i piccoli partiti costosi e fastidiosi al sistema, poi come ha accennato Beppe Grillo se non raggiungono gli obiettivi prestabiliti dal programma, fuori dalle balle!!
Torino 72

Katia Fiordelisi Commentatore in marcia al V2day 22.06.07 15:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Beppe,
leggere questo è sinonimo di arretratezza e povertà nelle istituzioni. Mancano le basi
perchè ci sia uno "Stato" in Italia. Il lavoro dipendente con crescita e progressione ed equa retribuzione non esiste più. Il lavoro autonomo viene massacrato ed impaurito così scappa e difende il proprio territorio in modo furbesco.
Dove si va in questo modo? In cina dove la stragrande maggioranze delle imprese producono e quà vendono. Sfruttamento e povertà due parole costantemente presenti nella ns pseudo-economia.
I primi punti per un buon governo:
Istruzione/Formazione
Lavoro/occupazione
Ricerca scientifica/Sanità
Basi fondamentali dalle quali partire...
Mentre la regola ora è discutere sul marcio e prendere costantemente decisioni marce. Reset.
Beppe è vero che scendi in campo con Di Pietro?
Se così fosse mi raccomando tutela la tua indipendenza e libertà di pensiero e parola che a sua volta sono le ns!

Migani Fiammetta
Rimini

FIAMMETTA MIGANI 22.06.07 15:09| 
 |
Rispondi al commento

_________________________________________________________
Come si smontano le t\estimonianze dei "s\opravissuti".
_________________________________________________________

Il caso Shlomo Venezia .
__________________________


Il venezia TACE per 50 anni!...Poi comincia a ricordare!

E' ingaggiato da tutta una serie di "aiuti" ,come WALTER VELTRONI.E' portato in giro per il KL di A\u\s\c\h\w\i\t\z\ a far da

eccezionale "testimonial" a gite scolastiche (pagate dai contribuenti),organizzate dal VELTRONI...(tutto fà ,per la

"carriera" politica,specialmente quando se ne fa un mestiere di vita) e spiegare agli ignari "studenti" la "vera" verità sui

c\a\m\p\i di "s\t\e\r\m\i\n\i\o" t\e\d\e\s\c\h\i\!

Vediamo:

-Nel 1\9\9\5 DEBUTTA e si fa intervistare da Fabio Iacomini.
-Nel 2\0\0\2 ri-debutta in altra intervista rilasciate a Stefano Lorenzetto.
----------------

1) Giunge ad A\u\s\c\h\w\i\t\z il 11 Aprile 1\9\4\4\( dice lui). Matricola 1\8\2\7\2\7.
- La s\t\o\r\i\a u\fficiale di Liliana Picciotto Fargion NON lo nomina.

1^ "smagliatura"
---
2) Il giorno 12 viene inviato in quarantena nel c\a\m\p\o BIIa.
3)Dopo 20 giorni lo mandano al c\a\m\p\o BIId. Con 70-80 i\n\t\e\r\n\a\t\i.
4)Dai d\ocumenti UFFICIALI risultano "spostati" 30 d\e\t\e\n\u\t\i\.
- Quanti erano gli spostati: 70-80 o 30 ,come dice la documentazione originale?

2^ "smagliatura"

Continua...

w\w\w\.\t\h\u\l\e\-\t\o\s\c\a\n\a\.\c\o\m\
S\k\y\p\e\:\v\e\l\v\e\t\b\l\u


PzK WAGEN 22.06.07 15:08| 
 |
Rispondi al commento

BASTA CON I SOLITI MESTIERI CHE NESSUNO VUOL FARE COME L'IMBIANCHINO, L'IDRAULICO ECC.,IO NE CONOSCO A DECINE E LAVORANO TUTTI IN NERO E SONO RICCHI SFONDATI. COSTORO SONO TUTTI PENSIONATI, NON RISULTANO NEANCHE SUL LIBRO DEI BATTESIMI. SVEGLIATEVIIIIIIIIIIIIIIIIIII SE SIETE PELOSI ANDATE IN TV A MOSTRAR PELI DI FREGNEEEEEEEEEEEEE E CAZZIIIIIIIIIIIIIIIIIIII GUADAGNERETE SENZA FARE UN CAZZO.

reparata de camillis 22.06.07 15:07| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Possibile che su centinaia di migliaia di economisti al mondo a scrivere a Beppe Grillo siano sempre e solo Stiglitz e Gallegati? O sono due geni incompresi che hanno capito quello che è sfuggito a tutti gli altri o il contrario. In ogni caso se la legge Biagi è una cartina di tornasole lo è dei sindacati e dei populisti che possono sbandierare un nemico da combattere. Come se tutto fosse colpa della legge. L'esperienza di L.F. dimostra esattamente il contrario. Quello che subisce è in violazione della legge.

Tristam Shandy Commentatore certificato 22.06.07 15:05| 
 |
Rispondi al commento

Non sono solito rispondere ai Vs. commenti, io pubblico gli argomenti, voi li commentate, io prendo spunto per i miei spettacoli, voi ci venite, io guadagno. (punto)
La barca è mia ed è a motore, l'ho comprata con i soldi che mi date per i miei spettacoli come baffino l'ha comprata con i soldi che i clienti della Coop gli danno, lo psiconano con i soldi dei telespettatori Mediaset, etc. etc.
Mi sono stufato del Vs. populismo demagogico e ho deciso di fondare il partito RESET e il sindacato PRECARISL, siete 4milioni una buona fetta di elettori!
Mi candiderò a settembre (l'8), quando cadrà questo governo di fandecretisti per mezzo del V-Day.
A chi mi voterà prometto un giro in barca, grazie e...fatemi sognare!

rag. Giuseppe GRILLO

Al FALSO Beppe per convenienza o la VERO Beppe per opportunismo volevo dire: Ok, magari la barca NON è la tua e tu eri solo ospite .. magari l'ahi fatto per startene un pò per i ca**z tuoi con la famiglia .. ne hai bisogno vista la mole di spettacoli che fai in giro per l'Italia e per lo stress di dover preparare i testi senza finire CENSURATO o QUERELATO dal questo e da quello(tanto son sempre LORO!).
Ma la goffagine del balenottero spiaggiato a bordo delle barca .. quella caro Beppe la devi curare prima di ritrovarti su una barella o in una carrozzina con il catetere infilato nel ..
PS:ti serve uno skipper? Ne conosco uno che NON ha mai fatto un ca**o nella vita, sta in politica dal 30 anni e tra NON molto rimarra disoccupato! Lo vuoi, te lo posssiamo mandare per un colloquio .. contratto rinnovabile regata dopo regata CO.CO.CO ovviamente!
AVANTI così M.Moore dei poveri .. CETACEI italiani!

Marco Berselli 22.06.07 15:04| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Precari siamo tutti. Artigiani, commercianti, liberi professionisti e dipendenti privati, anche quelli con il contratto a tempo indeterminato (si perchè se la ditta dove lavorano, per centomila motivi, chiude, si rirovano senza lavoro e, quel ch'è peggio, senza stipendio).
Gli unici "lavoratori" che godono di un contratto a tempo veramente indeterminato sono quelli pubblici. Hanno il diritto di restare nell'organico tutto il tempo che vogliono. Anche se sono in esubero, se non servono, se non sanno fare niente, se sbagliano, se sono maleducati e .............chi ne ha più ne metta. Ma hanno anche un altro diritto; quello di non fare niente!
Nel privato, ovvero nel mondo del lavoro (quello vero), giusto o sbagliato che sia, non potrà mai esistere un lavoro a tempo indeterminato.

roberto roberti 22.06.07 15:04| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Beppe,
Da te mi aspettavo almeno due parole sulle leiberalizzazioni Bersani in particolare su quella riguardante la possibilità di scegliere per il rogito un pubblico ufficiale o un avvocato.
Come mai non ne parli?
COME MAI NON NE PARLI?

Parlandone adesso si sarebbe potuto fare forse un po' di pressione anche perchè secondo me è più grave che un governo di merdosinistra si faccia bloccare da una lobby di 4500 notai.

E tu non ne parli!
E TU NON NE PARLI!

UHMMM

Alì il chimico 22.06.07 15:03| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Questa legge è una merda... avoja a dire che l'Europa l'ha approvata... ogni Paese ha i suoi problemi ed un modo per risolverli... in Italia una legge del genere fa solo nascere appunto degli schiavi...

Ivan R. Commentatore certificato 22.06.07 15:03| 
 |
Rispondi al commento

Sono contraria alla Legge Biagi. Precisato questo, qualcuno mi deve spiegare perchè, se i ragazzi si innamorano della facoltà di psicologia (per dirne una)e ci si buttano anima e corpo, con sprezzo del numero di psicologi a spasso, poi mi devo sentire in colpa se non li faccio lavorare.

Gianna G. Commentatore certificato 22.06.07 15:01| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento


@siate veri europei
Sei unpallonaro ti ho gia sbugiardato.Fatti fare un esame del dna mitocondriale e poi dimmi se sei europeo.Stai tranquillo che il nonno del nonno del nonno del nonno di tuo tuo nonno oltre che essere stronzo era pure africano

Lega Antimbecilli 22.06.07 15:00| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento
Discussione

...... continua ...

…..CERTIFICA
Che il contratto di lavoro a progetto avente ad oggetto attività di….., così come da documentazione prodotta e conservata agli atti e come rappresentato dalle parti in sede di istanza e di AUDIZIONE personale, E’ CONFORME alla tipologia prevista dagli artt. 61 e seguenti del d.lgs. n. 276/2003.

Firmato
Il presidente – prof. michele tiraboschi
Il segretario – dott.ssa flavia pasquini

LA DOMANDA NASCE SPONANEA…. PERCHE???????????
E la risposta l’ho trovata nell’ultima pagina….

Il presente procedimento produce effetti civili, amministrativi e previdenziali nei confronti delle parti e dei terzi interessati……..

E poi di seguito elencate le modalità per proporre Ricorso davanti al Giudice del Lavoro e davanti al TAR entro 60 gg. Dopodichè…….. TE L’HAI MESSO NEL CULO DA SOLO…..A NORMA DI LEGGE!!!

Tralascio ogni commento per non tediarla
Le chiedo solo una cosa…… scoperchi anche questa pentola e faccia nomi e cognomi.
Se serve della documentazione posso spedirvi per mail copia della certificazione, ovviamente con i miei dati offuscati…………..


Saluti e grazie per il tempo dedicatomi

Giantonio D. Commentatore certificato 22.06.07 15:00| 
 |
Rispondi al commento

Pino Masciari è un imprenditore edile calabrese, nato a Catanzaro nel 1959, sottoposto a programma speciale di protezione dal 18 ottobre 1997, unitamente alla moglie Marisa Salerno (medico Odontoiatra) e due bambini, perché ha denunciato la criminalità organizzata “ ’ndrangheta ” e le sue collusioni .
Beppe Grillo gli telefona spesso in diretta dai suoi spettacoli: lo stato lo ha abbandonato.
Ora ha aperto un blog: http://pinomasciari.altervista.org/

flyrobin silvia 22.06.07 15:00| 
 |
Rispondi al commento

Di fronte ad una economia in continua trasformazione, accettare di ampliare la possibilità di lavoro flessibile era ragionevole, ma la contropartita principale, oltre alla regolamentazione normativae ad ammortizzatori sociali adeguati, doveva essere quella economica: il lavoro flessibile doveva
COSTARE DI PIU' di quello stabilizzato; solo così il lavoratore che rinunciava alla stabilità, conservava un minimo di dignità; solo così l' imprenditore vi avrebbe attinto per reale necessità di flessibilità e non per mera convenienza.
Invece, una destra monopolista e cortigiana, travestita da paladina del libero
mercato, ha convinto che il problema dei giovani era quello di entrare nel grande Club esclusivo del Lavoro e che quindi era giusto pagare un biglietto salato edattendere, questo sì "a tempo indeterminato", nella Hall;
La sinistra ideologica si è accodata con un contrasto troppo debole e distratto !!
Ai tempi dell' ART. 18, il sottoscritto era nella minoranza di quelli che pensavano
che fosse accettabile una compensazione (anche sostanziosa,si parlava di due o tre annualità) in cambio della possibilità di "divorzio" tra azienda e lavoratore;
I sindacati e la sinistra radicale, con un impegno enorme, hanno alzato le bandiere
e proclamato la guerra santa contro i barbari e .. hanno vinto !
Dato l' impegno che ci hanno speso, potrebbero raccontarglielo più spesso ai giovani
precari che, quando vincessero il terno al lotto del lavoro a tempo indeterminato, sarebbero "protetti" dall' ART. 18; la beffa oltre al danno di essere, per il momento,
già licenziati prima ancora di cominciare a lavorare per il classico "tozzo di pane"; non
mi interessa particolarmente, partecipare al tiro al piccione verso il sindacato che ha
rappresentato anche istanze di giustizia e ricerca di diritti con sacrificio ed impegno
di tanta gente onesta ma, un pò di sana autocritica, insieme alle lacrime di coccodrillo,
potrebbe solo giovare.

Attilio S. Commentatore certificato 22.06.07 14:59| 
 |
Rispondi al commento

Nonostante i tentativi...

... rimane insoluto il problema matematico :

rimane un mistero il risultato di questa sottrazione :

6 - 2,5 = 6

C' è un fine matematico che me lo sappia spiegare?

P.S.
Fare molta attenzione :
Contestare QUEL risultato è un REATO PENALE!

---
Mi è stato risposto che resta valido il "risultato" 6!
Anche se ne è stato sottratto 2,5 !
allora,invertendo:

6 (il risultato dato per vero) + 2,5 = 6
e non
6 (il risultato dato per vero) + 2,5 = 8,5

L'affare si ingarbuglia!

Nessun professore di matematica nei dintorni?
----
Cliccando sul nome si ha una spiegazione !

http://www.youtube.com/watch?v=MnqEtEsv7BM
---
Mi è venuta una geniale idea!
Domani ,con kippà in testa(che schifo!) andrò dal Caffaz di Carrara o a Livorno dal TOAFF con questa proposta:

1) Tu hai 6 milioni di Euro(li ha!),considerato che se ne togli 2,5 milioni,a te ne rimangono SEMPRE 6,mi puoi dare in REGALO i 2,5 !
Funzionerà?


http://www.youtube.com/watch?v=MnqEtEsv7BM

siate veri europei 22.06.07 14:59| 
 |
Rispondi al commento

MONTEZZUMOLO? CHI????

NO!!! GRAZIE

UN SIGNORE CHE ASPIRA A GUIDARE L'ITALIA?
Ma qualcuno gli ricordi che l'Italia non è la carrozza di qualcuno.
------------
E' il classico cocchiere con la frusta in mano che il SIGNOROTTO DI TURNO mette a cassetta della sua carrozza per FRUSTARE e far rendere al massimo tutti i suoi cavalli IN OGNI TEMPO, CON QUALSIASI TERRENO E IN OGNI CONDIZIONE a prescindere dalla loro individuale situazione.

Voglia la sorte che nessuno di noi possa essere o si ritrovi, nemmeno simbolicamente, ad essere un cavallo di quella carrozza.......Ecco che cosa, secondo me, rappresenta "MONTEZZUMOLO", secondo me, che sono un italiano e non amo nè fruste nè padroni, e voi? Ciao

Francesco

f.marletta 22.06.07 14:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ALTRO COGLIONE!

MONTEZEMOLO DICE CHE SIAMO FANNULLONI.CON QUALE CORAGGIO! QUESTO è UN VERO TERRORISTA! E LUI CHE CAZZO FA TUTTO IL GIORNO, NON SCHIAVIZZA GLI OPERAI E LI METTE SOTTO CASSA INTEGRAZIONE QUANDO NN VUOLE RIMETTERE DENARO?

L'UNICA SOLUZIONE E' ANDARE VIA DALL'ITALIA.SI.SI SI.
(gREGORIO V.....tanto quì non si muove nulla manco con il v-day (altra paraculata nostra!)

gregorio v. Commentatore certificato 22.06.07 14:55| 
 |
Rispondi al commento

.... continua.....


…..CERTIFICA
Che il contratto di lavoro a progetto avente ad oggetto attività di….., così come da documentazione prodotta e conservata agli atti e come rappresentato dalle parti in sede di istanza e di AUDIZIONE personale, E’ CONFORME alla tipologia prevista dagli artt. 61 e seguenti del d.lgs. n. 276/2003.

Firmato
Il presidente – prof. michele tiraboschi
Il segretario – dott.ssa flavia pasquini

LA DOMANDA NASCE SPONANEA…. PERCHE???????????
E la risposta l’ho trovata nell’ultima pagina….

Il presente procedimento produce effetti civili, amministrativi e previdenziali nei confronti delle parti e dei terzi interessati……..

E poi di seguito elencate le modalità per proporre Ricorso davanti al Giudice del Lavoro e davanti al TAR entro 60 gg. Dopodichè…….. TE L’HAI MESSO NEL CULO DA SOLO…..A NORMA DI LEGGE!!!

Tralascio ogni commento per non tediarla
Le chiedo solo una cosa…… scoperchi anche questa pentola e faccia nomi e cognomi.
Se serve della documentazione posso spedirvi per mail copia della certificazione, ovviamente con i miei dati offuscati…………..


Saluti e grazie per il tempo dedicatomi

Giantonio D. Commentatore certificato 22.06.07 14:54| 
 |
Rispondi al commento

Ma quanto sei scemo. Il testimone ha sbagliato sul tempo occorrente ad un forno per bruciare un corpo.
E' come se tu mi dicessi che sei caduto da un muro alto 15 metri, ed io non ti credessi perchè, avendo io misurato personalmente l'altezza del muro, ho riscontrato che era alto non 15 metri ma 16.55 metri.
Quindi tu mi avresti mentito. Ma quanto sei scemo.

ma quanto sei scemo

A casa mia vi è differenza fra 60 minuti e 4 minuti,non so dalle tue parti;
se un cadavere bruciasse dopo 4 minuti,15 cadaveri sarebbero carbonizzati in una sola ora,e 360 in un giorno interno.Normalmente invece potenzialmente si ridurrebbero a 24 al giorno,ammesso che si riesca a farlo.
Per qualsiasi documentazione riguardo ai f/o/r/n/i c/r/e/m/a/t/o/r/i siamo in grado di fornirle le specifiche tecniche originali,chimiche,chimico-fisiche e termodinamiche.

siate veri europei per voi stessi! 22.06.07 14:54| 
 |
Rispondi al commento

Di fronte ad una economia in continua trasformazione, accettare di ampliare la possibilità di lavoro flessibile era ragionevole, ma la contropartita principale, oltre alla regolamentazione normativae ad ammortizzatori sociali adeguati, doveva essere quella economica: il lavoro flessibile doveva
COSTARE DI PIU' di quello stabilizzato; solo così il lavoratore che rinunciava alla stabilità, conservava un minimo di dignità; solo così l' imprenditore vi avrebbe attinto per reale necessità di flessibilità e non per mera convenienza.
Invece, una destra monopolista e cortigiana, travestita da paladina del libero
mercato, ha convinto che il problema dei giovani era quello di entrare nel grande Club esclusivo del Lavoro e che quindi era giusto pagare un biglietto salato ed attendere, questo sì "a tempo indeterminato", nella Hall;
La sinistra ideologica si è accodata con un contrasto troppo debole e distratto !!
Ai tempi dell' ART. 18, il sottoscritto era nella minoranza di quelli che pensavano
che fosse accettabile una compensazione (anche sostanziosa,si parlava di due o tre annualità) in cambio della possibilità di "divorzio" tra azienda e lavoratore;
I sindacati e la sinistra radicale, con un impegno enorme, hanno alzato le bandiere
e proclamato la guerra santa contro i barbari e .. hanno vinto !
Dato l' impegno che ci hanno speso, potrebbero raccontarglielo più spesso ai giovani
precari che, quando vincessero il terno al lotto del lavoro a tempo indeterminato, sarebbero "protetti" dall' ART. 18; la beffa oltre al danno di essere, per il momento,
già licenziati prima ancora di cominciare a lavorare per il classico "tozzo di pane"; non
mi interessa particolarmente, partecipare al tiro al piccione verso il sindacato che ha
rappresentato anche istanze di giustizia e ricerca di diritti con sacrificio ed impegno
di tanta gente onesta ma, un pò di sana autocritica, insieme alle lacrime di coccodrillo,
potrebbe solo giovare.

Attilio S. Commentatore certificato 22.06.07 14:53| 
 |
Rispondi al commento

ALTRO COGLIONE!

MONTEZEMOLO DICE CHE SIAMO FANNULLONI.CON QUALE CORAGGIO! QUESTO è UN VERO TERRORISTA! E LUI CHE CAZZO FA TUTTO IL GIORNO, NON SCHIAVIZZA GLI OPERAI E LI METTE SOTTO CASSA INTEGRAZIONE QUANDO NN VUOLE RIMETTERE DENARO?

L'UNICA SOLUZIONE E' ANDARE VIA DALL'ITALIA.SI.SI SI.
(gREGORIO V.....tanto quì non si muove nulla manco con il v-day (altra paraculata nostra!)

gregorio v. Commentatore certificato 22.06.07 14:53| 
 |
Rispondi al commento


Poche righe per denunciare un colossale raggiro ai danni, ancora una volta dei…. LAVORATORI PRECARI!!!!
Dovete sapere che (o forse già sapete) esiste il “CENTRO STUDI INTERNAZIONALI E COMPARATI MARCO BIAGI” facente capo all’Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia, che, tra gli innumerevoli compiti “istituzionali”, ne svolge uno alquanto BIZZARRO:
AIUTA I NUMEROSI CALL CENTER ITALIANI A SCHIAVIZZARE (A NORMA DI LEGGE) L’ESERCITO DI CO.CO.PRO. E PRECARI DISSEMINATI NEL TERRITORIO ITALIANO.
Come??

1) Il lavoratore, che d’ora in avanti chiameremo SCHIAVO, viene obbligato dal Datore di Lavoro, che d’ora in avanti chiameremo SCHIAVISTA, a richiedere al CENTRO STUDI INTERNAZIONALI E COMPARATI MARCO BIAGI , che d’ora in avanti chiameremo,…….COLLUSO (?) , una “CERTIFICAZIONE DI QUALIFICAZIONE DEL CONTRATTO A PROGETTO”
2) Arriva l’INAIL (?) che dichiara che è tutto in regola… (anche se c’è un bagno ogni 100 schiavi)
3) Arriva la COMMISSIONE DI CERTIFICAZIONE del COLLUSO che inizia a fare interviste ai singoli SCHIAVI, interviste concordate ed eseguite in presenza dello SCHIAVISTA che osserva e controlla. (domande del tipo: gli orari e i giorni sono vincolanti??? - può rifiutare alcune pratiche ??? può decidere di non lavorare alcuni giorni???? – se le risposte sono SI, complimenti !! sei un Co.Co.Pro., MA SE LE RISPOSTE SONO NO … SEI UN LAVORATORE DIPENDENTE A TUTTI GLI EFFETTI!!!! PORCA PUTTANA !!!!!
4) Dopo qualche settimana arriva a casa CON RACCOMANDATA (particolare non trascurabile) il PROVVEDIMENTO DI CERTIFICAZIONE… e dopo 10 pagine di bla bla bla nelle quali viene riportata L’INTERVISTA ALLO SCHIAVO oltre a tutte le norme di legge, il certificato si chiude con queste parole
... continua

Giantonio D. Commentatore certificato 22.06.07 14:53| 
 |
Rispondi al commento

VOGLIO DIVENTARE ANCHE IO COMUNISTA !!!!!
GIUSTIZIERE FORZANOVISTA 22.06.07 00:14 | Rispondi al commento |
Vota commento
Currently /5 1 2 3 4 5 (voti: 1)
-------------------------------------------------
Grazie Beppe per ospitare tutta questa gente, gente che andasse in giro potrebbe creare danni alla collettività. Lo stato confusionale non lascia dubbi. Evvvabbbbbene diventa comunista, ma poi la smetti di rompere i coglioni o cosa vuoi ancora? Il gelato?
Gianna G. 22.06.07 00:33 | Rispondi al commento
-------------------------------------------------
Ciao a tutti, novità? E' diventato comunista?? Vuole anche il gelato??? Fatemi sapere, io nel frattempo mi informo se i comunisti, oltre a non potere avere la barca, debbano stare anche senza gelato così imparano. Se così fosse chi glielo dice al mister ? Quando i lai diventano tanto ravvicinati vuol dire che è quasi fatta, stategli vicino.

Gianna G. Commentatore certificato 22.06.07 14:52| 
 |
Rispondi al commento

A casa mia vi è differenza fra 60 minuti e 4 minuti,non so dalle tue parti;
se un cadavere bruciasse dopo 4 minuti,15 cadaveri sarebbero carbonizzati in una sola ora,e 360 in un giorno interno.Normalmente invece potenzialmente si ridurrebbero a 24 al giorno,ammesso che si riesca a farlo.

siate veri europei 22.06.07 14:42

IMMAGINO CHE I NAZISTI IN QUEI FORNI CI CUOCESSERO IL PANE, NON E' COSI'?
MI SPIEGHI COSA CERCATE DI DIMOSTRARE?
C'E' DIFFERENZA TRA UNA DECINA PIUTTOSTO CHE UNA VENTINA DI MORTI AL GIORNO IN UN CAMPO DI CONCENTRAMENTO?
LE LEGGI RAZZIALI COSA SIGNIFICAVANO?
MI PIACEREBBE CHE FOSSI TU A DARNE UNA INTERPRETAZIONE. VISTO CHE VOI FARE LO STORICO IMMAGINO CHE TU VOGLIA FARLO NELLA MANIERA MIGLIORE POSSIBILE, E QUINDI TI SARAI DATO UNA SPIEGAZIONE DI QUANTO ACCADUTO.
CHI VI LEGGE PERCEPISCE SOLO L'ODIO RAZZIALE CHE VI ANIMA.

Armando Dario 22.06.07 14:51| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

X anna glorio e giuliano caparra
------------------------------

anna, giuliano...
ma perchè invece di perdere tempo a scrivere cazzate su sto blog non andate a scrivere sul Giornale del vostro scilviuzzo, fate contento lui e il belpietrino!!!
E cosa da non sottovalutare è il fatto che non vi sputtanate davanti alla gente!!!
Finchè rimenete in ambito il Giornale vi possono capire e accettare, se svicolate vi prenderete una scarica di vaffanculo che la metà basterà per voi ed i nipoti dei vostri pronipoti!!!

ciao cari

Alfredo B. Commentatore certificato 22.06.07 14:50| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Sono una dei mille millioni di persone assunte con contratto a progetto o co.co.co. (perchè ogni tanto gli cambiano nome ma la sostanza è quella).
Sono laureata ormai da 4 anni e l'unico lavoro a tempo indeterminato mi è stato proposto mentre ero iscritta all'università.