www.beppegrillo.it


14 Luglio 2007

La fatwa

gentiloni-osama.jpg

Il portavoce di Rutelli che fa di mestiere il ministro delle Comunicazioni e di nome Paolo Gentiloni ha dimostrato di possedere dei robusti attributi. Ha risposto alle 1000 mail dei suoi datori di lavoro che lo richiamavano all’ordine sul suo blog. E gli chiedevano di applicare le sentenze di:
- Corte costituzionale
- Consiglio di Stato
- Corte di giustizia europea
contro Rete 4 che occupa abusivamente le frequenze assegnate a Europa 7.
Rete 4 non è una rete qualunque, è l’organo di propaganda politico del pensiero debole dello psiconano.
La risposta di Gentiloni merita di essere letta dai 200.000 visitatori giornalieri di questo blog.
“ La scomunica.
Giornate intense per il Governo e per il partito democratico. Ne parleremo con più calma, magari domenica. Intanto solo una spiegazione per chi fosse stupito dal numero di commenti al post precedente, un numero enorme per questo blog. La ”colpa” è di Beppe Grillo che dal suo superblog mi ha indirizzato una specie di fatwa.
Risultato della scomunica: decine di migliaia di visitatori “straordinari” per il mio blog. il che mi ha fatto piacere. Ma anche centinaia di insulti e anatemi. Il che mi dispiace e amareggia. Soprattutto perchè la “fatwa” mi chiama in causa fantasiosamente su due questioni: le misure giudiziarie nei confronti di un blog (di Ricca), che ovviamente non hanno nulla a che fare con me; e “il salvataggio di Rete 4 ai danni di Europa 7”, operato dal governo Berlusconi con la legge Gasparri, legge che ho proposto al Parlamento di cancellare”.
Gentiloni è lì perchè faceva il portavoce di Rutelli sindaco di Roma. Da paggio (portavoce) a conte (ministro).
Non vorrei infierire. Fa quello che gli dice “er cicoria”.
Però, però, è anche il ministro delle Comunicazioni del nostro Paese. E allora delle due l’una. O fa applicare la legge per Rete 4 o si dimette.
Nessuno ti ha scomunicato, nessuno ti ha inviato una “fatwa”.
Il tuo, caro portavoce cicoriano, è un linguaggio da terrorista politico. Che riduce al silenzio la democrazia e migliaia di cittadini usando le etichette. Fammi un piccolo piacere, elimina l’indirizzo al mio sito dal tuo blog.
Una robusta lavata di mani su Rete 4, neppure una parola di solidarietà, un intervento, per un cittadino a cui è stato chiuso un blog.
Rete 4 e il blog di Ricca sono strumenti di comunicazione. Lo sapevi? Rutelli non ti ha detto nulla?
Riporto come promemoria l’intervista a Di Stefano di Europa 7.

Francesco_DiStefano.jpg


Continuate a inviare le vostre opinioni e suggerimenti al dipendente Gentiloni sul suo blog: www.paologentiloni.it .


V-day:
1. Partecipa al V-day
2. Scarica il volantino
3. Inserisci le tue foto su www.flickr.com con il tag: Vaffa-day


Scarica l'ultimo numero del magazine Scarica "La Settimana" N°27-vol2
del 9 Luglio 2007

Postato da MoVimento 5 Stelle alle 15:03 in Politica