Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Il K2 dell’azionista Telecom


K2.jpg
foto di XanaduAsia

Il titolo di Telecom vale poco più di due euro. La linea del Piave, il K2 degli analisti, sta per essere sfondato. Dopo c’è l’ignoto. Non è una novità. Quando il tronchetto pretese e ottenne 2,9 euro per azione, si sapeva che era un valore ad personam. Perchè sloggiasse con la buonuscita. La proiezione industriale del titolo era tra 1,5 e 1,7 euro. Una valutazione a bocce ferme, in mancanza di interventi, se non fosse successo nulla. E, infatti, nulla è successo. I consiglieri Buora, Ruggiero e Pistorio che hanno messo la firma per anni alla distruzione di valore di Telecom sono ancora lì. Con mega stipendi e stock option. E’ uscito il tronchetto e ha lasciato i suoi uomini al comando. Tanto valeva.
Telecom mi ricorda l’Alitalia di qualche anno fa. Con la tratta Milano-Roma a prezzi d’affezione, al costo di un viaggio a New York o a Tokyo.
Riporto una lettera tra le tante sull’ennesimo pizzo.

Salve Beppe,
mi permetto di scriverti per una cosa successa a me e a molte altre persone che mi ha fatto inca..are. Allego copia della mail della società che mi fornisce il servizio Adsl.
Mi comunica che, grazie alle stupende leggi italiane in materia di concorrenza e di tutela del consumatore, dal prossimo mese sarò costretto a pagare 12 euro al mese in più di canone adsl. La Telecom "non essendo in monopolio" chiede in un certo senso il pizzo e chi come me ha fatto di tutto per non pagare il canone Telecom e che adesso è costretto a pagare un contributo di 12 euro mensili proprio perchè la nostra Adsl non si appoggia ad una linea su cui Telecom può guadagnare direttamente col canone. Trovo tutto ciò vergognoso e la cosa brutta è che non ci danno possibilità di scelta. Mi vergogno profondamente di vivere in questo paese ogni giorno che passa e queste cose non aiutano. Ne prenda solo visione, so che poter fare qualcosa è un'utopia e come sempre dovremo abbassare la testa e incassare.”
F.D.B.

PS: Per alzare la testa partecipa al V-Day e stampa il volantino!

6 Lug 2007, 23:43 | Scrivi | Commenti (611) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

Commenti

 

La mia mail appena inviata al nuovo DG di Telecom, Bernabè...

Oggetto: cronico disservizio ALICE

Gentile Signore, sono un cliente Telecom da sempre e sono stato un dirigente nel Gruppo.
Forse proprio per quest’ultimo aspetto, malgrado non siano mancate anche in passato le occasioni di insoddisfazione nel servizio da Voi erogato, sino ad ora avevo deciso di sorvolare.
Gli accadimenti però dell’ultimo periodo mi hanno creato tali problemi da portare a rivedere la mia posizione: circa un mese fa ho aderito alla Vostra offerta di upgrade di Alice passando da ADSL a Wifi.
Il punto è che la soluzione offerta è estremamente instabile.
Dal momento in cui mi è stata impiantata ad oggi, spesso risulta non funzionante e con disservizi che si protraggono per almeno 2 giorni se si presentano (come avviene quasi sempre) in prossimità di weekend o festività.
Io sono adesso un libero professionista e questi disservizi e black out non mi permettono di svolgere in modo adeguato la mia attività; oltre all’insoddisfazione c’è quindi il danno.
Oggi, dopo essermi trovato fuori rete per l’ennesima volta mentre stavo lavorando, ho chiamato il vostro servizio di assistenza chiedendo di poter cessare il servizio e dandone motivazione.
Immagini cosa ho pensato quando in modo del tutto indifferente l’operatore mi ha risposto che avrei dovuto io stesso staccare tutti gli apparati e inviarli ad una Vostra sede di Asti!
Mi trovo quindi con un servizio non affidabile e la sua cessazione comporta un impegno a mio carico configurabile come vessatorio!
Riservandomi le azioni legali del caso ho pensato che fosse doveroso formularLe il mio totale disappunto come cliente della Telecom.
Una realtà che mi sarei aspettato avesse raggiunto la consapevolezza ed investito per mantenere la sua posizione sul mercato; mi sembra invece che nei fatti sia molto lontana dal voler soddisfare i clienti e più portata ad indurli all’abbandono.
Con osservanza

Filippo La Noce 31.03.08 15:25| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

a proposito di ALITALIA. Ho recentemente avuto un colloquio con un comandante della flotta che mi ha informato di un fatto a dir poco fantascientifico. Gli aerei che partono dall'Italia per un qualsiasi paese dell'Africa che non siano dell'Alitalia, decollano con mezzo serbatoio o perlomeno con quanto basta per il viaggio. Perchè? Semplice, perchè innanzitutto sono più leggeri e consumano meno ma soprattutto al ritorno fanno il pieno dato che il carburante costa la metà che in Italia. Gli aerei dell'Alitalia partono stracolmi di kerosene forse perchè devono consumare petrolio? e di chi è questo petrolio?
Poi all'amministratore delegato straricco che se ne è andato dopo avere succhiato tutto quello che si poteva ancora succhiare, altro che il "tronchetto"!,il sig. Cimoli, gli era stata fatta una semplice proposta.
- ogni dipendente avrebbe avuto l'opportunità di acquistare 10 biglietti a 50,00 euro senza scadenza e su tragitti da stabilire.- sapete quanti dipendenti avrebbero aderito? quasi tutti!! e sono 22.000!! fatti due conti sarebbero stati incassati 11.000.000,00 di euro!! ma il sig. Cimoli ha risposto che non si poteva fare perchè era una soluzione popolare e non politica.

ANDREA CARDUCCI 24.10.07 19:33| 
 |
Rispondi al commento

Vorrei rispondere al commento del Sig. Petangelo
La manutenzione delle linee, è fatta da Telecom che si già si fa pagare al momento della richiesta di un provider di allacciare un cliente su una centralina Telecom. Nel prezzo di noleggio che viene fatto al Provider oltre ai costi di utilizzo della linea ci sono anche i costi di manutenzione... Perché farli pagare al cittadino? Su questo io divento pazzo e ricorda che sono un tecnico di un Provider concorrente di Telecom.

Gionata Deri 12.10.07 12:02| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe.Vodafone ha comprato Tele 2 e monta apparati per l'ADSL in casa Telecom senza pagare lo stesso affitto che gli altri gestori pagano (vedi sale dedicate all'UNBUNDLING).Chi fa manutenzione su questi apparati? Dove sta l'antitrust ? Questi meravigliosi apparati della LUCENT TECHNOLOGIES sembrano avere una ventola sopra tipo quella dei caminetti delle case di campagna...chi li compra e che tipo di servizio gestiranno? Migliaia di contratti ADSL con banda fino a......ma sai quanto e' la banda garantita ? ZERO bits/s.....gia'....poiche' specie la sera quando le famigliole si riuniscono per cercare di vedere la TV con l' IP-TV,a fianco magari c'e' il vicino che scarica con E-mule megafilms e poi l'altro vicino ancora e tutti assieme su due fibre ottiche che piu' di 155 Mb/s non danno....e allora? A voi popolo le giuste riflessioni...perche' invece di pagare a tempo non si mettono degli speciali contatori tipo acqua ma di traffico dati? Problema ! Dove metterli ? In casa di chi ? eheheheh

Marco T.Provera'

Marco Provera' 11.10.07 16:06| 
 |
Rispondi al commento

Mi spiace dirlo ma il digital divide si amplia! Quando l'adsl per privati esisteva esclusivamente come 640kbit/s in downstream usavo la "mitica" Tele2 e l'ho utilizzata per circa un anno e mezzo. Come potete immaginare la connessione faceva pena: una lentezza assurda!
Sperando un miglioramento recedo con Tele2, pagando 4 mesi o poco più di mora, e passo a telecom. Dopo 5 mesi di speranze e PROMESSE telecom mi dice che non sono raggiunto da ADSL (lasciamo perdere il fatto che voleva i soldi della connessione per quei 5 mesi), allora per un anno e mezzo ho avuto la portante grazie al fantasma formaggino.
Ora sono connesso con una connessione che rasenta la deprimenza: umts con 15kbyte/sec per 25€ al mese: a stento riesco a leggere l'email. Una ladrata!! In più per recuperare un poco di velocità ho attivato una connessione HSDPA per BEN 1300€ ed era in PROMOZIONE!!!! Grazie telecom!

D'altronde c'era da aspettarselo! Tutti i dipendenti sono sotto subappalto, sia il call center che il servizio riparazione delle linee. E' normale che se ne crolla tutto! Queste persone se ne sbattono della linea! Rattoppano con pezze, tanto hanno uno stipendio da schifo e non sono sicuri del rinnovo del subappalto, sperando di passare il problema alla ditta di subappalto successiva.

Ma il canone a che serve!? Alla manutenzione? Ma di cosa? Allora mi viene il dubbio che quei 25€ non vadano alla manutenzione ma se li intasca qualcuno.


Salve sono D.P. ma è possibile che ci sia ancora gente che fa di tutto per non pagare il canone della rete (era dello stato e dovrebbe tornare allo stato in un paese serio). Chi fa manutenzione alla rete (in particolare preventiva)? Chi amplia e sviluppa per le nuove tecnologie e non solo se producono un altissimo profitto? Ma? quanta disinformazione tecnica esiste, solo pubblicità (non paghi il canone telecom). Questi sono i problemi veri signor FDB.

dorino paccagnella Commentatore certificato 25.09.07 14:17| 
 |
Rispondi al commento

OT

ROMA vs MILANO

Notiamo le statistiche che certificano che la tassazione locale pro-capite è di circa 2080 euro a Milano e 1770 euro a Roma.
E’ noto pure che il milanese medio è dipendente privato mentre il romano medio è dipendente pubblico.
Sappiamo, sempre dalle statistiche, che a parità di mansione un dipendente statale prende il 37% in più del collega del settore privato (storicamente perché gli incrementi degli stipendi pubblici, a differenza di quelli privati, riescono a mantenere il ritmo dell’inflazione).
Per cui se un impiegato milanese della multinazionale prende 1000 mensili, ad esempio, gli occorreranno due mesi di stipendio per pagare le tasse.
Mentre il pari grado capitolino dipendente della ASL guadagnerà 1370 euro e gli basterà poco più di un mese di stipendio per pagare le tasse locali.
Ancora più disparità a livello di pensionati.
I dipendenti privati vanno in pensione col 70% dello stipendio medio degli ultimi 5 anni. E ancora meno se passerà la riforma dello “scalone”. Mentre i dipendenti statali continueranno con il 100% pieno dello stipendio dell’ultimo mese di lavoro.
Sicchè al pensionato di meneghino occorrono tre assegni previdenziali per pagare le tasse comunali mentre al collega romano sempre un solo mese di pensione. E senza lo scippo del TFR la cui riforma riguarda SOLO i “privati”.
Inoltre Repubblica, da vero lungimirante organo ufficiale della “capitale”, cu fa sapere che, per ora, ci sono più immigrati a Roma, ma che presto SICURAMENTE (!?) ce ne saranno di più a Milano e che quindi l’illegalità e criminalità dilagheranno nella città lombarda.
“Dulcis in fundo” i milanesi devono sopportare il SABOTAGGIO dell’aeroporto di Malpensa2000 poiché l’Urbe pretende che l’hub stia nella “capitale” e perciò vengano ripianate, anche coi denari dei milanesi, le assurde perdite della SUA Alitalia.
Se a questo aggiungiamo che a Roma il pane costa la metà di Milano e nel Lazio non si pagano i ticket sanitari adess

da
www.fottilitalia.com

Resoli Giuseppe 14.09.07 11:05| 
 |
Rispondi al commento

Siamo alla follia. Si parla di adsl,linee veloci, supermoderne e nel 2007 c'è una famiglia di Napoli che NON HA TELEFONO. Ha chiesto l'allaccio nel 2003, ha pagato e paga il CANONE ogni 2 mesi con rid bancario ma NON HA TELEFONO. Telecom non lo ha mai installato perchè un non meglio identificato vicino, IMPEDISCE il passaggio dei cavi. E telecom non ha usufruito della possibilità di imporre la servitù di passaggio coattiva dei cavi, e non ha nemmeno reso pubblico il nome di questo CAMORRISTA. Si è limitata a fottersi il canone per tre anni rispondendo "si rivolga ad altro gestore". LADRI : sapete benissimo che le installazioni o primi impianti DEVONO essere telecom, poi solo in seguito si può cambiare gestore. In pratica questa famiglia è destinata a non avere il telefono e nessun giornale ha pubblicato la storia. Chissà questo vicino chi è..come si chiama. Io conduco la battaglia in tribunale ma ho bisogno di risonanza. AIUTO

Bruno Spagna Musso 13.09.07 20:23| 
 |
Rispondi al commento

Siamo alla follia. Si parla di adsl,linee veloci, supermoderne e nel 2007 c'è una famiglia di Napoli che NON HA TELEFONO. Ha chiesto l'allaccio nel 2003, ha pagato e paga il CANONE ogni 2 mesi con rid bancario ma NON HA TELEFONO. Telecom non lo ha mai installato perchè un non meglio identificato vicino, IMPEDISCE il passaggio dei cavi. E telecom non ha usufruito della possibilità di imporre la servitù di passaggio coattiva dei cavi, e non ha nemmeno reso pubblico il nome di questo CAMORRISTA. Si è limitata a fottersi il canone per tre anni rispondendo "si rivolga ad altro gestore". LADRI : sapete benissimo che le installazioni o primi impianti DEVONO essere telecom, poi solo in seguito si può cambiare gestore. In pratica questa famiglia è destinata a non avere il telefono e nessun giornale ha pubblicato la storia. Chissà questo vicino chi è..come si chiama. Io conduco la battaglia in tribunale ma ho bisogno di risonanza. AIUTO

Bruno Spagna Musso 13.09.07 14:48| 
 |
Rispondi al commento

scusate, forse scrivo qualcosa che non e' completamente inerente all'oggetto (non so dove scrivere per avere info), ma sempre di Telecom si tratta. Io utilizzo per le telefonate Skype, ma per farlo (da quanto ne so) è necessario una connessione internet, che nella mia zona arriva al domicilio solo grazie a Telecom o Fastweb (nessun altro gestore). Negli ultimi due mesi a causa di problemi al computer ho utilizzato il telefono fisso per (bolletta canta) costo consumi di Euro 23,29. Purtroppo il totale, visto i costi dell'abbonamento (linea,servizi,offerte), indispensabili per la connessione, di Euro 73,40 e l'aggiunta dell'Iva, arriva a Euro 127,50. Ora, non sono qui a piangere miseria, ma trovandolo assurdo, vorrei sapere se c'è un sistema alternativo per connettersi da casa a internet escluso quei gestori buca-muro.... siccome Beppe al suo spettacolo diceva di usare skype che è gratis, ma gratis non è fino a quando devo pagare telecom per utilizzarlo, volevo sapere se ci sono alternative che non conosco..
ringraziando tutti e scusandomi della lunghezza del messaggio, saluto tutti.
Claudio
P.S. ci si vede domani in Piazza Maggiore a Bologna

claudio baracani 08.09.07 02:15| 
 |
Rispondi al commento

ORA SFIDERO' TUTTI I GIORNI IL Rag G RILLO a fare questo CONFRONTO PUBBLICO con il mio mentor I CHINO,ma qualcosa mi dice che NON PARLERA' PIU' della B IAGI per un bel pò(tanto ha raggiunto l'obiettivo di vendere 200.000 copie del libro per cui che glie frega!).

p r o F j s M 14.08.07 20:24| 
 |
Rispondi al commento

La cosa interessante è che questo libro raccoglie centinaia di testimonianze e proteste contro il lavoro precario,delle quali non una sola è imputabile a una situazione generata dalla legge Biagi(sfido Beppe G rillo a un confronto pubblico su questo punto)!

E nelle pagine finali,dedicate all’analisi della legge,lo stesso G rillo non riesce a indicare una sola norma in essa contenuta che abbia allargato le maglie del lavoro precario.

p r o F j s M 14.08.07 20:20| 
 |
Rispondi al commento

http://www.c orrier e.it/Primo_Piano/Editoriali/2007/08_Agosto/14/e ditoriale_falsificazion i.shtml
(togliere gli spazi vuoti :-)

Lo scontro sulle leggi Treu e Biagi

Falsificazioni pericolose


LA convinzione,diffusa a sinistra,che la legge Biagi sia responsabile del precariato in Italia è documentata anche da un libro pubblicato a maggio dal notissimo attore comico Beppe Grillo S chiavi moderni,che si apre con queste parole:«La legge Biagi ha introdotto in Italia il precariato.Ha trasformato il lavoro in progetti a tempo. La paga in elemosina.Tutto è diventato progetto per poter applicare la legge Biagi e creare i nuovi schiavi moderni».

p r o F j s M 14.08.07 20:12| 
 |
Rispondi al commento

dal p r o F I CHINO wit h stra l ove

TUTTI COLORO CHE SI CHIEDONO PERCHÉ IN ITALIA,UNICO PAESE DELL'OCCIDENTE INDUSTRIALIZZATO,IL MESTIERE DEL GIUSLAVORISTA SIA COSÌ PERICOLOSO,E IL DIBATTITO SULLE POLITICHE DEL LAVORO RESTI TUTTORA INQUINATO DALLA VIOLENZA TERRORISTICA,SONO SERVITI.SE UN PARLAMENTARE E UN ATTORE COMICO POPOLARISSIMO SONO CAPACI DI INDICARE,PUR SENZA ALCUN FONDAMENTO,NEL GIUSLAVORISTA ASSASSINATO IL RESPONSABILE DEI MALI PEGGIORI DEL MONDO DEL LAVORO,PERCHÉ MAI NON DOVREBBE TROVARSI IN GIRO UNA TESTA CALDA CAPACE DI SPARARE DI NUOVO CONTRO UN BERSAGLIO SIMILE?

p.c 14.08.07 19:25| 
 |
Rispondi al commento

Il problema che attanaglia gli utenti della Elitel non deve passare in subordine.
Non è plausibile che la Telecom abbia regolarmente "finanziato" delle compagnie di telecomunicazioni che rivendevano il servizio pubblico al solo fine di recuperare fatturato per alzare le proprie quotazioni in borsa!
Il Gruppo Elitel ha fatto man bassa per anni dei fondi di onesti risparmiatori in borsa, gonfiando, sembra, i propri bilanci.
Ma ANCHE LA TELECOM ne ha tratto profitto!!

Se,come risulta dalle notizie apparse su stampa asseverata, alcuni dirigenti della Telecom sono stati indagati per aver favorito delle aziende sul piede del fallimento, dobbiamo confrontarci per verificare le bollette ed i costi addebitati da Telecom agli ignari utenti.

BEPPE perchè non apri un blog su questo argomento, per concentrare le segnalazioni di tutti?
Sono certo che ne vedremo delle belle!!!

Solo dalle prime verifiche ho rilevato e denunciato "gonfiamenti" ingiustificati e con la prova provata del dolo!!!!

Intanto vi comunico che a Udine abbiamo costituito il Comitato Nazionale per la Tutela degli Utenti Elitel. Invierò il testo del comunicato a chi è interessato tramite il Gruppo amici di Udine. Ciao.

Sergio Sambi Commentatore certificato 04.08.07 12:17| 
 |
Rispondi al commento

pure io ho ricevuto questa email il mio provaider è SIADSL. cosa si può fare? e possibile che io devo sostenere una spesa di 71,22 euro a bimestre per avere una linea dati base di 640/256 kb e non posso avere ilò diritto di non volerla più? e se avessero aumentato di 100 euro al mese cosa dovevo fare vendere la macchina? mi fanno tutti schifo! spero che qualcuno sappia cosa fare per risolvere questo problema

graziano cusanno Commentatore certificato 02.08.07 14:40| 
 |
Rispondi al commento

Ache io ho ricevuta le stesse mail dal mio provider: Vira di Intratec spa.

Dopo Elitel forse una seconda vittima di Telecom!!

Anche Società più grandi fanno queste porcate, ad esempio Libero, che si è presa la briga di cambiarmi il contratto senza farmelo sapere, così mi sono ritrovato per un certo numero di mesi a pagare più del dovuto.
Ancora attendo risposta.
Se i soldi non mi rientreranno (sicuramente) vorrà dire che ho contribuito a far felici Aldo, Giovanni e Giacomo.
Un saluto a tutti, oh voi posti come me a pigreco mezzi!
Ciao Beppe.

Stefano Mancini 28.07.07 11:54| 
 |
Rispondi al commento

Ache io ho ricevuta le stesse mail dal mio provider: Vira di Intratec spa.

Dopo Elitel forse una seconda vittima di Telecom!!

Alessandro Macaluso Commentatore certificato 28.07.07 00:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Gentile Cliente,

come avra' avuto modo di leggere dai pochi organi di
stampa che hanno riportato le notizie di cessazioni di servizi unilaterali
gia' "inflitti" a Societa' concorrenti a Telecom Italia , constatiamo che è
in atto da parte della stessa societa' una politica di "riappropriazione"
della Clientela tale da portare ad una sempre piu' difficile sopravvivenza
degli Operatori Alternativi che, come Intratec, hanno sempre creduto nella
qualita' dei servizi e nella professionalita'.

Telecom Italia sta utilizzando diversi strumenti di pressione derivanti
dalla sua posizione dominante, non ultimi quelli delle pressioni finanziarie
per annullare, di fatto, la concorrenza che si è creata in questi anni
passando per l'oramai famosa "tassa" sulle linee solo dati che si prevede
debba essere addebitata in maniera retroattiva sin dal febbraio 2006 sino ad
arrivare ai sistematici guasti e disservizi che fanno disperare i Clienti
e i tecnici della nostra azienda.

Cio' sta comportando una sempre maggiore attivita' di "ostacolo" alle
attivita' dei concorrenti e di polverizzazione dei gia' esigui margini, con
azioni quali, la cessazione della fornitura di servizi ai Clienti Wholesale
e la conseguente privazione di connettivita' agli utenti finali.

Purtroppo, nonostante i ripetuti sforzi da parte di Intratec S.p.A. per
scongiurare tale malaugurata ipotesi, Telecom Italia ha notificato in data
odierna alla societa' scrivente l'intenzione di procedere all'interruzione
unilaterale dei servizi Wholesale a far data dal 2 Agosto 2007, con un
margine di preavviso pressoché inesistente, creando un danno irreversibile
ad Intratec spa.

La nostra azienda si opporra' con ogni mezzo a questa palese violazione delle
normative nazionali ed internazionali a tutela in primis della propria
clientela, ma tuttavia ci corre l'obbligo di avvisare la stessa del
possibile distacco dei servizi di connettivita' forniti dalla scrivente
Societa', onde permettere al Clie

Gabriele Bandini 27.07.07 20:13| 
 |
Rispondi al commento

..magari chiedesse solo il pizzo...un'ora fa ho ricevuto una mail dal mio provider ADSL, questi alcuni stralci della mail:

>Gentile Cliente,
come avra' avuto modo di leggere dai pochi organi di stampa che hanno riportato le notizie di cessazioni di servizi unilaterali gia' "inflitti" a Societa' concorrenti a Telecom Italia, constatiamo che è in atto da parte della stessa societa' una politica di riappropriazione"
della Clientela tale da portare ad una sempre piu' difficile sopravvivenza degli Operatori Alternativi che, come Intratec, hanno sempre creduto nella qualita' dei servizi e nella professionalita'. Telecom Italia sta utilizzando diversi strumenti di pressione derivanti dalla sua posizione dominante, non ultimi quelli delle pressioni finanziarie per annullare, di fatto, la concorrenza che si è creata in questi anni
passando per l'oramai famosa "tassa" sulle linee solo dati che si prevede debba essere addebitata in maniera retroattiva sin dal febbraio 2006 sino ad arrivare ai sistematici guasti e disservizi che fanno disperare i Clienti e i tecnici della nostra azienda. Cio' sta comportando una sempre maggiore attivita' di "ostacolo" alle attivita' dei concorrenti e di polverizzazione dei gia' esigui margini, con azioni quali, la cessazione della fornitura di servizi ai Clienti Wholesale
e la conseguente privazione di connettivita' agli utenti finali...Telecom Italia ha notificato in data odierna alla societa' scrivente l'intenzione di procedere all'interruzione unilaterale dei servizi Wholesale a far data dal 2 Agosto 2007, con un margine di preavviso pressoché inesistente, creando un danno irreversibile ad Intratec spa. La nostra azienda si opporra' con ogni mezzo a questa palese violazione delle normative nazionali ed internazionali a tutela in primis della propria
clientela, ma tuttavia ci corre l'obbligo di avvisare la stessa del possibile distacco dei servizi di connettivita'...disservizio imputabile esclusivamente alla volonta di Telecom Italia.<

Pasquale Colloca 27.07.07 19:57| 
 |
Rispondi al commento

Quello che più mi fa incazzare, è che Telecom queste linee se le è sempre fatte pagare.
Cioè, ad esempio, il mio provider, SiADSL, (come anche NGI) ha da sempre pagato Telecom per l'uso e l'affitto della centralina ai signori della Telecom.
Quello che sta succedendo ora, è un sopruso.
Telecom vuole essere pagata due volte. E dal suo concorrente e dal cliente del suo concorrente che non ha scelto i servizi Telecom.
Mi chiedo come tutto questo sia possibile in un paese civile e democratico.
Mi chiedo come la magistratura e i giudici possano permettere una cosa del genere.
Sarebbe come se, ad esempio, io comprassi una bottiglia d'acqua S.Anna e poi il comune di Vinadio pretendesse da me una tassa perchè ho comprato la sua acqua!!! Ma siamo fuori?
MAGISTRATI? GIUDICI? GARANTI? DOVE SIETE?
SIETE A GODERVI LE MAZZETTE CHGE AVETE PRESO PER FAR PASSARE UNA LEGGE COME QUESTA?
ALTRIMENTI NON AVREBBE SENSO UNA SENTENZA TALE.
VI PREGO. FATECI SAPERE IN BASE A COSA NOI DOVREMMO PAGARE PER QUALCOSA CHE GIà PAGA IL NOSTRO PROVIDER.
PROVIDER, ALZATE LA VOCE. FATEVI SENTIRE.
QUESTI SI STANNO GIà FACENDO UNA BRAGATA DI MERDA PENSANDO AL WI-MAX.
SI STANNO RENDENDO CONTO CHE CON UNA VERA CONCORRENZA NON AVREBBERO PIù CLIENTI.
NON POTRANNO PIù COSTRINGERE NESSUNO AD USARE LE LORO CENTRALòINE, E ALLORA SI CHE SE LE POTRANNO FICCARE BEN BEN NEL CULO!!!!!!
RICORDATE LA NASCITA DEL TELEFONO CELLULARE?
PRIMA DELL'ARRIVO DI OMNITEL SI DOVEVANO PAGARE 800.000 LIRE PER AVERE UN CELLULARE E PER AVERLO ERA NECESSARIO POSSEDERE IL TELEFONO FISSO.
POI ARRIVò OMNITEL CHE FACEVA CONTRATTI A O LIRE DI ALLACCIO.
RICORDATE?
MA ALLORA A CHE CAZZO GLI SERVIVANO QUELLE 800.000 MILA LIRE SE IL NUOVO GESTORE POTEVA PERMETTERSI DI REGALARE CONTRATTI CON SOLE 70.000 LIRE DI TASSE ERARIALI?
SIGNORI DELLA TELECOM, CI AVETE SEMPRE DERUBATI!
MA QUESTO PRIMA O POI FINIRà. ...E VOI LO SAPETE BENE.

Fabio Volpe (foxontherun) Commentatore certificato 23.07.07 23:02| 
 |
Rispondi al commento

Più penso al "pizzo" che dovrò pagare a Telecom e più mi girano le palle. Anni di malgestione e alla fine i soldi li chiedono sempre a noi consumatori.
Un consiglio per i possessori di line adsl senza fonia (nuked): stanno attivando le linee adsl senza fili, (esempio Eolo di NGI nella zona di Varese) totalmente indipendenti da Telecom ad un prezzo davvero competitivo. Costano meno delle linee adsl tradizionali con doppino telefonico.
Non riesco a capicitarmi come una tecnologia come il wi-max mi costerebbe meno di una tradizionale adsl su doppino telefonico + il pagamento del pizzo a Telecom. E' come se chiamare con i cellulari costasse meno che chiamare come un fisso. Maledetta Telecom o meglio, chi gestisce Telecom e chi permette questi sopprusi. I soldi pe risanare i debiti chiedeteli a loro.

Alessandro Macaluso Commentatore certificato 15.07.07 01:00| 
 |
Rispondi al commento

Caro amico F.B.D., chi ha permesso tutto questo è chi a suo tempo ha pensato di vendere TELECOM ITALIA e i suoi dipendenti!!!!, a personaggi come: prima COLANNINO ed alla sua cordata (venditote ufficiale D'ALEMA), poi a TRONCHETTI PROVERA (ma ormai era difficile mettere un freno alle puttanate fatte!!) senza pensare (o forse "ben sapendo cosa stava facendo") che la RETE (nel suo complesso)non doveva essere lasciata in gestione all'ex monopolista, ma doveva essere gestita da una parte neutrale (anche lo stesso STATO pechè no?), in questo modo si sarebbe creata una vera concorrenza, dove tutti i gestori avrebbero dovuto noleggiare la rete da una parte neutrale, alle stesse condizioni!!!!. CHIARO IL CONCETTO? Ovvio che chi a quelle condizioni, aveva venduto TELECOM ITALIA non girerebbe oggi in BARCA A VELA avuta da chi??? (FORSE UN REGALO DEL PARTITO??).
Il problema è che oggi, chi è diventato padrone di TELECOM ITALIA (leggi TELEFONICA + BANCHE E ASSICURAZIONI), farà vedere i SORCI VERDI a tutti quegli OPERATORI ALTERNATIVI che non sono in regola con i pagamenti dei canoni delle linee affittate da TELECOM ITALIA; è di questi giorni la notizia che gli abbonati di EUTELIA, hanno cessato di funzionare, proprio per questo motivo!! Ed è assurdo che ora il ministro BERSANI si arrabbi, chieda piuttosto al suo amico D'ALEMA, il perchè di quella CESSIONE a quelle condizioni!!!!
CHIARO.....
Un saluto
Domenico Piva

DOMENICO PIVA 14.07.07 22:54| 
 |
Rispondi al commento

ciao a peppe per sistemare telbombuc ci stà pensando hacher gionicoletto buc co le sue intercettazioni da stambeccoun 002 della squadra delblasco . è da circa dieci anni che con i suoi fedel stambecchi di centrale del circolo 113 manda in fumo milioni e milioni o miliardi di euro per rintracciare i suoi corna a partire dall.anno menomenozeroha creato l.archivio dei super.cornuti del circolo113 mai conosciuto dall.umanità terrestre.in continuazione vuole trovare l.aeroporto di reggio calabria non si sa a che scopo si vuole collegare forse i suoi corna rintracciati archiviati li vuole far volare per il pianetaè una buona iniziativa forse è giunto il momento con i suoi corna trovati far decollare l.aeroporto dello stretto. .con i corna dello boigianbuc di centrale trovati e dalui e i suoi cornuti archiviati una nuova pista si potrà creare per i boing 787 far partire e tornare e che bussines fare la città del cuor mediterraneo cuor.italy. in megametroli trasformare.il boi dei cornuti di polizia non si da pace24 ore su 24 con i suoi fedeli cornuti sta in centrale a corna in giù a trovare rintracciare e archiviaree io pago. questa è l.italia dei cornuti di sicurezzacon i suoi corna più di più dei capelli che tengono in testa. ciaooo peppe. vincent.follett.dranghers.gambino

vin.follet. 14.07.07 13:59| 
 |
Rispondi al commento

In questa serata d'estate mi ritrovo a leggere "schiavi moderni" e sentirmi un pò meno sola ma non meno inutile. Ho 26 anni e da tre sono laureata con lode(!!)in scienze biologiche. Quelle lettere mi hanno fatto venir voglia di unirmi a loro.sento sfuggirmi di mano la situazione, provo delusione e rabbia nel vedere ogni giorno massacrate le speranze per qualcosa di meglio.Ho lavorato come commessa, telefonista, venditrice, stagista. Ho passato gli ultimi sei mesi a provare ancora a trovare un lavoro, un'occasione, che qualificasse la mia formazione. questo non è successo e sono ormai talmente abbattuta da non voler credere a questa realtà.

Giorgia Capra 13.07.07 22:37| 
 |
Rispondi al commento

MAGNIFICO Sig. Grillo, oltre che a complimantirmi con Lei per i suoi meravigliosi spettacoli e per tutte le verita che porta allo scoperto, vorrei renderla partecipe di una mia disavventura.
Mi chiamo Gaetano Allevato, sono laureando in Ingegneria Meccanica presso l'Universita della Calabria a Cosenza. Sono responsabile del prototipo fisico e vistuale dell'Unical Racing Team, in quanto la mia Università sta partecipando ad una competizione internazionale che consiste nella realizzazione di una vettura da corsa (sul sito http://progettofaster.unical.it troverò tutte le informazioni del caso), come può immaginare una vettura ha bisogno di un motore. Di quello il regolamento ne consentiva l'acquisto, e noi dopo tante analisi e simulazioni siamo arrivati a scegliere il motore APRILIA SXV 550. Ora, presi i contatti con l'Aprilia, l'azienda mi disse di fargli sapere quale fosse il rivenditore autorizzato più vicino all'UniCal.
Questo concessionario era "LE DUE RUOTE" del sig. Claudio Bisignano nei pressi di Cosenza.
Andai lì, spiegai la situazione si disse disponibile e che inoltre avrebbe contribuito a finanziare il motore.
Arrivo il motore, andai a ritirarlo e mi disse che il motore costava €4100 e che lui avrebbe messo di tasca sua €1800. Rimanevano €2300, arrivai in dipartimento e feci iniziare l'iter per fargli arrivare la differenza. Per puro caso dopo pochi giorni ho chiamato in Aprilia per avere dei dati tecnici, e con mia grande sorpresa venni a sapere che il motore costava "solo" 2300€.
Sono rimasto immobile per qualche minuto...
Arrivare a provare di fregare un'Università credo sia il massimo...
Mi farebbe piacere avere un suo commento su questa vicenda!
Ringraziandola sin d'ora...
Gaetano Allevato

Gaetano Allevato 13.07.07 18:19| 
 
  • Currently 4.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

CARISSIMO BEPPE

OGNI GIORNO CHE PASSA SONO CONVINTO SEMPRE PIU' CHE QUETA CLASSE POLITICA NON E' DEGNA DI GUIDARE
QUESTO PAESE " OGGI ABBIAMO AVUTO NUOVAMENTE LA CONFERMA" CHE AL V-DAY DOBBIAMO GRIDARE IL NOSTRO DISAPPUNTO. NON LI SOPPORTO PIU'
ORFEO

orfeo fornoni 13.07.07 18:04| 
 
  • Currently 4.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

DAI TEMPI DEI BOIARDI DEMOKRISTIANI AI TANZI, TRONCHETTI, BROGLIUSCONI DI OGGI, REALIZZO CHE QUESTA GENTE COMBINA COSI' TANTE PORCHERIE SOLO IN QUESTO PAESE. ME NE CHIEDO LA RAGIONE E MI DEPRIMO. EVIDENTEMENTE C'E' L' HUMUS ADATTO. CIAO

Francesco Manfredi 13.07.07 11:40| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Ho imparato che il problema degli altri è uguale al mio.

Franco Vagge 13.07.07 09:15| 
 |
Rispondi al commento

LUCIO CORRADI 10.07.07 00:35
Telecom Italia entra nell'indice FTSE4Good
Telecom Italia entra nell'indice FTSE4Good
Telecom Italia entra nell'indice FTSE4Good
Telecom Italia entra nell'indice FTSE4Good

Guarda che al telecom non raffina il petrolio come la ESSO e non fa prodotti chimici come la montedison!!
ci mancherebbe anche che per portarti un segnale telefonico in casa dovessero inqinare il mondo!!!

Ma ci sei o ci fai??

bruno bassi 12.07.07 05:25| 
 |
Rispondi al commento

posso scrivè anch'io?

gabriele fontani 11.07.07 22:23| 
 |
Rispondi al commento

Ho ricevuto la stessa mail... aderisco a qualsiasi iniziativa per fermare il sopruso e come me credo tutti gli altri, muoviamoci in fretta, reset!!!!

Stefano Arnodo Commentatore in marcia al V2day 11.07.07 20:48| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Beppe a te e al tuo staff

Leggendo i tuoi post sulle imprese di Tronchetti Provera, e del paradosso capitalistico di Telecom, ho scoperto di non averci capito molto. non perché tu non sia stato capace di spiegarmelo, ho cercato di capirci qualcosa leggendo i giornali, o ascoltando GR parlamento, ma niente (era molto più probabile che capissi qualcosa da te che non da queste altre fonti che ho citato ) . Questa mia incapacità di comprendere fino e in fondo gli scandali Parmalat e Cirio, e non ultima le imprese abnormi che Tronchetti Provera è riuscito a realizzare in questo paese, mi hanno fatto molto riflettere, facendomi giungere alla conclusione che il cittadino italiano medio, (e io ovviamente appartengo a questa categoria) non riesce a ribellarsi e a porre un freno a queste derive incontrollabili e abnormi del capitalismo perché “non ci capisce niente”. Non è in grado di penetrare la follia, e di conseguenza di votare una classe politica capace di capirci qualcosa. I politici vengono eletti, e una volta sul colle, vengono avvicinati e persuasi nella loro politica, da Superconsulenti economici, gli stessi che ideano queste storture, menti e cuori distanti anni luce dal comune sentire del cittadino medio. Temo che qualcosa di importante è sfuggito al cittadino medio, e che gli sarà molto difficile recuperarlo con le normali procedure democratiche.


massimo esposito Commentatore in marcia al V2day 11.07.07 16:11| 
 |
Rispondi al commento

con il passare del tempo,tra i vari decreti le varie leggi ecc....se nn dovesse cambiare nulla nella struttura politica italiana faremo la fine dell'argentina con una guarra civile.

luca cafaro 11.07.07 15:40| 
 |
Rispondi al commento

Io sono uno di quelli che ha ricevuto l'aumento. Qualcuno ha qualche idea su come protestare?

(Perché usate i commenti per discutere di quello che vi pare? Così li rendete inutili. Io ero venuto qua per cercare qualche proposta o soluzione, ma non posso perdere un'ora per scremare i vostri vaffa qui vaffa lì. Non dimostrate furbizia).

lud wing 11.07.07 14:12| 
 |
Rispondi al commento

Io di questioni di bilancio ne so poche, ma da sempre sono cliente di telecom e devo dire che non mi sono trovata così male!

Claudia Pierini 11.07.07 11:35| 
 |
Rispondi al commento

Ho già inviato ieri una segnalazione che dimostra come la Telecom sia inflessibile con i propri dipendenti mentre ruba a man bassa agli italiani...Un operaio della Telecom DOPO 30 ANNI DI ONORATO LAVORO, senza alcuna macchia, è stato licenziato perché suo figlio ha utilizzato il suo cellulare di servizio per inviare SMS...La Corte di Cassazione ha confermato che si tratta di LICENZIAMENTO PER GIUSTA CAUSA...
Ora, questa fa il paio con quello che è stato condannato a 8 mesi di carcere perché è passato dalla corsia preferenziale Viacard senza essere abbonato...
Io resto a Bruxelles, perchè il mio paese mi fa paura..

Veronica Scognamiglio 11.07.07 10:29| 
 |
Rispondi al commento

NON POSSIAMO SCRIVERE A BRUXELLES?

A MIO AVVISO QUESTO E' GRAVISSIMO.

PAESE LIBERO? MA LIBERO DI e DA CHE COSA?

Pierpaolo ARCA 11.07.07 09:45| 
 |
Rispondi al commento

NON POSSIAMO SCRIVERE A BRUXELLES?

A MIO AVVISO QUESTO E' GRAVISSIMO.

PAESE LIBERO? MA LIBERO DI e DA CHE COSA?

Pierpaolo ARCA 11.07.07 09:41| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

NON POSSIAMO SCRIVERE A BRUXELLES?
A MIO AVVISO QUESTO E' GRAVISSIMO.
PAESE LIBERO? MA LIBERO DI e DA CHE COSA?

Pierpaolo ARCA 11.07.07 09:29| 
 |
Rispondi al commento

QUALI FONDI COMPRERANNO QUESTA AZIONE?

Telecom Italia entra nell'indice FTSE4Good.

Telecom Italia entra nell'indice FTSE4Good.

Telecom Italia entra nell'indice FTSE4Good.

Mercoledì 13 Giugno 2007, 15:30

LUCIO CORRADI 11.07.07 00:39| 
 |
Rispondi al commento

Visto che non trovano i soldi per le pensioni perchè non mettono un tetto massimo alle pensioni massime, es. più di 2000 euro al mese non li prende nessuno.Cosi rimediamo subito i soldi per aumentare un pò le minime e per mandare in pensione gente che ha lavorato 40 anni in fonderia....Loro diranno è no io ho pagato io voglio quello che mi spetta... ma si può rispondere se hai pagato hai anche incassato tanto quindi non ti serve una pensione elevate perchè tanti già ne hai..... Poi un pensionato che prende 2000 euro al mese non fà gia una bella vita visto che un operaio campa con 1000 euro????????????? Saluti e grazie

flavio nanni 10.07.07 21:19| 
 |
Rispondi al commento

Anche io ho ricevuto una mail dal mio provider di un aumento richiesto da Telecom di 7€ (+ una parte che viene pagata dal provider stesso) a partire da luglio 2007 per l' affitto della linea. Ho inviato un reclamo e mi è stato comunicato che l' aumento è stato sospeso.
Pago già 27€ per una linea 1.2 mbit senza fonia ed è da Gennaio che aspetto che la mia linea venga portata a 2 mbit per adeguamento ai nuovi piani tariffari. Non ho ancora capito di che è la colpa del mancato upgrade ma non parliamo di aumenti perfavore!!!!

Alessandro Macaluso Commentatore certificato 10.07.07 21:13| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe te la dovresti prendere con la dirigenza Telecom e non con la la Telecom in generale. Ci sono molti persone che lavorano all'interno in questa azienda, con grande professionalità. Ho cambiato molti gestori telefonici e alla fine sono ritornato in Telecom. Almeno loro hanno dei tecnici in carne ed ossa che viengono a ripararti il guasto, mentre non ho mai visto macchine con scritto wind, infostrada ( tanto per citarne qualcuno). Quindi non si può colpire un'azienda generalizzando ( in fin dei conti è un'azienda a scopo di lucro). Diciamo che andrebbero cambiate le leggi che permettono a certi lestofanti di distruggere aziende e scappare con la refurtiva con la complicità del governo (d'Alema-Collaninno Prodi-Tronchetti) fatalità di sinistra (sarà un caso?). Come si dice dalle mie parti " Caro compagno ti lavora e mi magno". Ciao Beppe e salutami Nervi

RENATO PESCE 10.07.07 18:28| 
 |
Rispondi al commento

BEPPE 2 RIGHE SU ELITEL UN SERVIZIO CHE FUNZIONAVA BENE....MA.......

ELITEL BUCO ENORME LINEE TELEFONICHE TAGLIATE

http://www.alongo.it/

E’ accaduto che dal 3 luglio Telecom ha cominciato a staccare le linee Elitel. Progressivamente le staccherà tutte (eccetto alcuni clienti sensibili concordati con Elitel, per esempio uffici comunali) entro il 10 luglio. Il motivo è che Telecom vanta un credito di 106 milioni di euro nei confronti di Elitel (che ricordiamo nel 2005 ha registrato 150 milioni di fatturato).......

continua nel sito

andrea da Roma 10.07.07 17:55| 
 |
Rispondi al commento

Finalmente la Messa in Latino !!! che straordinaria anzi direi stupefacente iniziativa, era proprio quello che ci voleva per il nuovo millennio..ora siamo tutti salvi.

Paolo Resca 10.07.07 15:55| 
 |
Rispondi al commento

Mbha... a me la linea con Telecom funziona bene.
Certo ha dei costi fissi ma in fondo funziona tutto molto meglio di quando avevo l'adsl di un altro operatore su dopino telecom senza canone.
Secondo me più che accanirsi contro Telecom si dovrebbe spingere per la liberalizzazione delle dorsale e delle linee principali.
Certo quelle attuali sono di telecom ed in un certo senso erano di SIP e quindi dello Stato.
Ce le hanno rubate? Puo' essere ma tanto di sicuro con ce le ridanno.
E cmq è roba vecchia. O si ottine la possibiltà di fare "scavi alternativi", quindi tirare altri cavi, oppure sempre la si va a finire.
Impegniamoci come comunità in cose nuove.
Mettiamo in piedi una bella cella pilota di wimax.
Non andiamo da nessuna parte, niente Internet, solo una rete locale grande qualche kilometro.
Ed in quel perimetro la gente puo' cominicare, telefonare ed utilizzare una lan territoriale.
E vi posso garantire che gia' cosi c'è da sbizzarrisi sia per il privato che per il business.
Non possono mica metterci in galera per aver acceso il tasto On ad una tecnologia non pericolosa.
Se poi Bebbe si da da fare qualche università che ci dà la scusa accademica la si trova pure.
Una volta accesa la prima cella magari se ne accend una vicina, sempre senza internet.
Si parla solo fra noi, o con la cella vicina.
E se nessuno ci ferma possiamo accendere ababstanza punti e cavarcela da soli.
Un territorio di qualche kilometro quadrato che in ambito usa solo il wimax per telefonare, comunciare, comunicare, pubblicare e condividere all'interno del proprio teritorio.
Spesso Internet è troppo grande. Immaginatevela in piccolo ma con la possibilita' di essere allargata in modo scalabile.
Wimax ed il federalismo di Internet.
Un sistema di comunicazione , libero, potente e finalmente adatto a cio che vi circonda.
Niente piu' aborigino dell'altra parte del mondo ma la gente che vi è vicina.
Basta accendere la prima cella e scoprire chi ci sta affianco.

Zhull Keeper 10.07.07 15:27| 
 |
Rispondi al commento

GRILLO, + AZIONE!!!
______________________________________
Bene il V-Day, ma si può di più:

RICORDATE CELENTANO, CHE FECE CAMBIARE CANALE A MILIONI DI PERSONE E TERRORIZZO' LA RAI?
GRILLO, HAI UN SEGUITO DI PERSONE ENORME:
USALOOOO!!!!!
_______________________________________
"Appuntamenti" di protesta ATTIVA e di ASTENSIONE!!! Ad. es. "il 6 agosto non compriamo benzina per protesta contro le società a responsabilità mooooolto limitata!". Vedi quando lo Stato PERDE SOLDINI, come si attiva!!! DAI DAI!!!!
_______________________________________
ABBIAMO L'ARMA DEI CONSUMI: USIAMOLA!!!

Emmanuel Rivaro 10.07.07 14:32| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento
Discussione

PERilBENEdiTUTTI se sono SAVIO ascoltatemi e sostenetemi, se sono MATTO internatemi ma fatte LARGOaiGIOVANI LIBERI e senza NODI perchè loro sono l' UNICA nostra SPERANZA per creare un mondo D'AMORE LIBERO e di PACE.

ERCOLE fortemente preoccupato nel vedere PROMETEO lamentarsi inchinato da sembrare quasi seduto con le mani che tengono la testa e con i gomiti che poggiano sulle ginocchia facendola ondeggiare in senso negativo e gridando ripeteva cosa ho fatto cosa ho fatto. ERCOLE avvicinatosi a PROMETEO con dei leggeri colpi di mano sulle spalle gli chiede, dimmi cosa è che ti preoccupa c'è qualcosa che io posso fare ?. PROMETEO sollevando la testa e mettendosi in posizione dritta e asciugando le lacrime con il dito incomincia a parlare. ERCOLE salvatore mio non lo Vedi cosa accade questo mondo sta per scoppiare e mia è la colpa perchè il FUOCO che agli DEI ho rubato e agli uomini ho voluto dare e diffonderlo in forma di calore UMANO che sono la FONTE dei VALORI. Io ho insegnato per diffonderlo in forma di caldo torpore che dal cuore poi lo trasmetti con amore e usare PERilBENEdiTUTTI. Non lo posso sopportare come può degenerare il VALORE dell'AMORE come possa l'UOMO sopraffare e arrivare a STERMINARE un proprio simile indifeso. Io non riesco ad accettare che nel nome del progresso un popolo debole e inerme lo devi annientare. Questo non è ciò che DIO vuole. Cosa è che posso fare per FERMARE questa catastrofe MONDIALE questi mostri disumani che costruiscono le BOMBE NUCLEARI e continuano a proliferare per continuare a dominare. Anche ATLANTE mio fratello si lamenta è condannato da troppo tempo a reggere il mondo sulle spalle. Qualcosa bisogna fare prima che diventi incandescente e gli scappi dalle mani. (Leggi segue 2)

Mario Flore 10.07.07 11:59| 
 |
Rispondi al commento

(segue 2) Troppe sono le guerre e son la vera causa del surriscaldamento ma questi esseri dementi non le vogliono fermare. MIA è la colpa e non sò che cosa fare perchè io conosco solo il BENE ma c'è questo essere crudele che del FUOCO si è impossessato. Dimmi ERCOLE che mi vuoi AIUTARE dimmi che un altra FATICA la puoi affrontare e tu c'è la puoi fare. Non lasciarmi nel tormento tu mi ai salvato già una volta ti prego non mi abbandonare. ERCOLE silenzioso e guardando PROMETEO dentro le palle degli occhi lo interrompe e gli pronuncia è una cosa che si può fare e sarà la mia (TREDICESIMA FATICA) ma ho bisogno di tutti ma veramente TUTTI i tuoi fedeli e migliori ALLIEVI voglio i più GRANDI perchè si tratta del destino del MONDO e stiamo parlando del volere di DIO unico padrone assoluto di TUTTO ciò che nella terra esiste. Vedo anche io quel che accade nella TERRA e ormai è tutto da rifare i serpenti tentatori dei BAMBINI son tornati, c'è il leone del del BARBARO SISTEMA, c'è di nuovo il mostro che ha tante teste, poi vedo la montagna di sudiciume della Campania che non riescono a smaltire e mi ricordano il letamaio delle STALLE di AUGIA. Bisogna FERMARE anche lo stormo di artigli e di annientatoti di uomini e bambini che tanto mi ricordano il lago di STINFALO e le giumente di DIOMEDE. Ma per tuo fratello ATLANTE questa volta niente trucchi delle mele d'oro delle NINFE ESPERIDI non si può più lasciare il mondo solo nelle sue mani, bisogna assolutamente trovare qualcuno (Leggi segue 3)

Mario Flore 10.07.07 11:54| 
 |
Rispondi al commento

(segue 3) PROMETEO interrompendo ERCOLE gli dice sono più che convinto che JOSTO (i giovani di oggi) il figlio di AMSICORA di RASTUeMESU è il mio devoto e tra i migliori allievi mi daranno una mano. So che da tempo JOSTO e dedito ad apprendere e imparare i libri della (PAZIENTE ATTESA) che sono i libri dei VALORI che dicono LARGOaiGIOVANI i VALORI che io ho divulgato a tutti i popoli dei VJINOS. Ci sarà anche ALESSANDRO che io personalmente ho consegnato le catene della purezza che ha sua volta ad AMSICORA ha consegnato, loro sono già pronti e ASPETTANO il SEGNALE. Fra poco si riuniranno tutti i GRANDI a RASTUeMESU per preparare le nuove strategie. Riprendendo la parola ERCOLE gli dice, fai sapere che ci sarò anche io perchè questa è una FATICA veramente importante che non bisogna assolutamente mancare perchè anche io voglio essere personalmente presente perchè la voglio ELENCARE come la mia TREDICESIMA FATICA la più GRANDE e la più IMPORTANTE il futuro del mondo, ma col contributo dei più GRANDI, sè con le CATENE della PUREZZA riuscirà ah imbragare le COLONNE io darò una mano per sollevarle e finalmente saranno QUATTRO e definiranno finalmente i CONFINI del MONDO dando la LUCE al TEMPIO sede della MITICA ATLANTIDE. E dare inizio alla ARMONIOSA convivenza del popolo unico in un MONDO LIBERO e di PACE e portare a termine ciò che VUOLE DIO un MONDO d'AMORE. Questo racconto è frutto di MitologiRealFantasia suggerito da un destino che nessuno di noi può esimersi. CREDICI e tutto si può REALIZZARE.

PERilBENEdiTUTTI se sono SAVIO ascoltatemi e sostenetemi, se sono MATTO internatemi ma fatte LARGOaiGIOVANI LIBERI e senza NODI perchè loro sono l' UNICA nostra SPERANZA per crere un mondo D'AMORE LIBERO e di PACE.

Mario Flore 10.07.07 11:51| 
 |
Rispondi al commento

Vi ricordate l'INFAME costo di ricarica per i cellulari. Per togliercela è dovuta intervenire l'Europa. La si può far intervenire anche contro questo infame monopolio Telecom? Ci sarà un appiglio da qualche parte?

Stefano Monteverde 10.07.07 11:37| 
 |
Rispondi al commento

Ciao a tutti, avete sentito qualche telegiornale che parla di ELITEL?? Da giovedì non ho più la possibilità di telefonare (e come me molti altri), tuttavia, con una solerzia sconosciuta, sto ricevendo continue telefonate dei commerciali telecom...ho letto che elitel ha un debito di 106 milioni di euro con telecom ma non c'è nessuna notizia ufficiale. Non posso avere l'ADSL perchè vivo in un posto "non remunerativo", cerco di risparmiare sul telefono e rimango anche senza quello...
Vaffanculo! è l'unica cosa che mi resta da dire.

Melania Buset 10.07.07 10:24| 
 |
Rispondi al commento

Fanno parte di questo indice le aziende europee incluse nella serie FTSE4Good Index che hanno ottenuto i migliori risultati in campo ambientale. Le aziende selezionate devono avere politiche e sistemi di gestione ambientali robusti, devono essere trasparenti e dar conto pubblicamente dei loro dati ambientali.
Telecom Italia entra nell'indice FTSE4Good
Telecom Italia entra nell'indice FTSE4Good
Telecom Italia entra nell'indice FTSE4Good
Telecom Italia entra nell'indice FTSE4Good

LUCIO CORRADI 10.07.07 00:35| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Telecom Italia entra nell'indice FTSE4Good
Telecom Italia entra nell'indice FTSE4Good
Telecom Italia entra nell'indice FTSE4Good
Telecom Italia entra nell'indice FTSE4Good

LUCIO CORRADI 10.07.07 00:29| 
 |
Rispondi al commento

Telecom Italia entra nell'indice FTSE4Good.

Telecom Italia entra nell'indice FTSE4Good.

Telecom Italia entra nell'indice FTSE4Good.

Mercoledì 13 Giugno 2007, 15:30

Lucio Corradi 10.07.07 00:27| 
 |
Rispondi al commento

fatta storiaccia

manuel cesena 09.07.07 20:48| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Beppe,a ottobre 2006 da un momento all'altro ha cominciato a non funzionarmi più internet (semplice 56k),non si connetteva più.Ho telefonato più volte alla telecom per risolvere l'eventuale guasto ma nonostante le continue rassicurazioni,niente.Un ingeniere che lavora nelle telecomunicazioni mi ha poi spiegato che la telecom stava,diciamo così,"tagliando" i collegamenti a internet in certe zone(e infatti nel mio paese,Persico Dosimo (CR) è successo a tanta gente)perchè non le conveniva più mantenerli e non si poteva fare nulla perchè il collegamento a internet non era tra i servizi essenziali previsti dal contratto con telecom...Da metà giugno ho di nuovo una connessione internet con un altro gestore che però mi costa da sola ben 40€ al mese!!!tra l'altro a me serve solo nel weekend e nelle vacanze perchè durante la settimana studio a pavia dove internet ce l'ho...si sta zitti e si paga...

Cristiano Farina 09.07.07 17:35| 
 |
Rispondi al commento

DAI TEMPI DEI BOIARDI DEMOKRISTIANI AI TANZI, TRONCHETTI, BROGLIUSCONI DI OGGI, REALIZZO CHE QUESTA GENTE COMBINA COSI' TANTE PORCHERIE SOLO IN QUESTO PAESE. ME NE CHIEDO LA RAGIONE E MI DEPRIMO. EVIDENTEMENTE C'E' L' HUMUS ADATTO. CIAO

Francesco Manfredi 09.07.07 16:56| 
 |
Rispondi al commento

e cosa pensare del ultimo bolletta Telecom che ho ricevuto con voce "anticipo conversazioni euro 12,50 ?

rensa Bos 09.07.07 13:33| 
 |
Rispondi al commento

L'anno scorso sono stato chiamato da Telecom Italia per una "offerta vantaggiosa" (ovvero: perché abbandonassi Fastweb).

Ho poi scoperto che si trattava di società terza che ha ricevuto da Telecom Italia un elenco di ex clienti da contattare. Insomma un outsourcing.

La persona che è venuta a casa mia mi ha fatto una offerta solo per la voce ("Su Internet non siamo competitivi"), che avrebbero passato per conoscenza anche a Fastweb, per correttezza, così che Fastweb potesse fare eventuale contro-offerta.

Da allora non ho più avuto notizie, né contro-offerta Fastweb. Si sarà persa la pratica, con annessi miei dati personali?

Comunque ogni due mesi circa ricevo ancora telefonate di "Telecom Italia" per fissare appuntamento per esaminare offerta competitiva.

Marco Perezzani 09.07.07 11:44| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Buongiorno, sto usando skype da diverso tempo, i miei genitori sono stati all'astero e gli ho chiamati con skype, ora al loro rientro mi trovo le chiamate addebitate anche sul cellulare, una chiamata da cinque minuti al costo di euro 17 circa. E' corretto l'addebito. Grazie per la risposta.

Loris Di Giorgio Commentatore certificato 09.07.07 11:11| 
 |
Rispondi al commento

quante polemiche....
buongiorno a tutti, anche a quel tipo che ho trovato stamani alle 9,00 dal giornalaio che dopo aver comprato la gazzetta dello sport se ne èandato su una panda rossa con scritto "telecom italia"
alberto rossi 09.07.07 09:16 | Rispondi al commento |
--------------------------------------------------------------------------------------

Non è colpa dell'omino nella panda rossa se lavora in un’ azienda che dovrebbe fallire all'Istante
o che forse è già fallita e sta solo cercando di rastrellare quanto più possibile per non far smagrire troppo i propri Maiali che siedono in alto.
Dovranno fare un grande fragore quando cadranno perchè sarò li con il fuoco acceso pronto per una succulenta pochetta !!!
Senza dimenticare di distribuire le ossa ai miei affamatissimi cani !!!

Fabio Neri Commentatore certificato 09.07.07 10:39| 
 |
Rispondi al commento

DAI TEMPI DEI BOIARDI DEMOKRISTIANI AI TANZI, TRONCHETTI, BROGLIUSCONI DI OGGI, REALIZZO CHE QUESTA GENTE COMBINA COSI' TANTE PORCHERIE SOLO IN QUESTO PAESE. ME NE CHIEDO LA RAGIONE E MI DEPRIMO. EVIDENTEMENTE C'E' L' HUMUS ADATTO. CIAO

Francesco Manfredi 09.07.07 09:46| 
 |
Rispondi al commento

ciao beppe
volevo intervenire sul caso telecom per raccontarvi il mio nuovo metodo di comunicazione con questa societa (ma anche con tutte le altre tipo fastweb tiscali etc..)
dato che sono gia 4 anni che ci combatto, dato che per telefono gli operatori ti promettono delle cose che poi non ottieni mai, ho deciso di registrare tutte le chiamate che faccio.
Ultimo caso e stato quando ho dovuto disdire il contratto telecom adsl dopo 2 giorni che lo avevo installato (perche non potevano offrirmi le prestazioni richieste), prima di disdire ufficialmente ho chiamato e mi hanno detto che nn ci sarebbe stato nessun costo aggiuntivo (naturalmente ho registrato anche con il permesso dell'operatore) e puntualmente dopo 2 settimane mi e arrivata una bolletta di circa 300 euro per il noleggio (ricordo di 2 giorni) del telefono modem e di tutto il resto.
Naturalmente non paghero e in piu il padre del mio inquilino (che fortunatamente e un giudice di non poco conto) ha iniziato una causa giudiziaria, vi faro sapere se questa volta riusciranno a farla franca..io scommetterei su di noi..
Viva il V day.
Un sincero saluto

angelo bertrand barletta Commentatore certificato 09.07.07 09:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

quante polemiche....

buongiorno a tutti, anche a quel tipo che ho trovato stamani alle 9,00 dal giornalaio che dopo aver comprato la gazzetta dello sport se ne èandato su una panda rossa con scritto "telecom italia"

alberto rossi Commentatore in marcia al V2day 09.07.07 09:16| 
 |
Rispondi al commento

cita( so che poter fare qualcosa è un'utopia e come sempre dovremo abbassare la testa e incassare.”
F.D.B.)
tanto per essere un pò Nazionalisti cominciate a disdettare tutti i contratti telefonici con gestori non italiani cominciamo a far girare i soldi prima nelle tasche italiane questo gioco vale anche per "Alitalia" viaggiate con voli Alitalia anche se costano in piu'.
Telecom e Alitalia ex Ati erano un impero, ma grazie a "lobi" con tanti soldini comprano e muovono come vogliono e dolcemente ci fanno sedere col sederino a terra. ("vedi titoli" o fate come vogliamo noi o vi distruggiamo)

--------Nazionalizzatevi----------

A. bucciero (maverick-ita) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 09.07.07 09:15| 
 |
Rispondi al commento

Vorrei infierire.
E' fuori discussione che Internet può essere ormai considerato un servizio sociale di prima necessità.
Tutti gli adempimenti civili, fiscali, legali o di mera opportunità quotidiana, sono oramai quasi interamente operabili solo via internet, in alternativa, quando presente, a costi e tribolazioni improponibili.
Bene.
Con questa premessa, ovvia direi, mi spiegano i signori direttori telecom come mai la Vallata del Santerno, che va dalla prima periferia di Imola fino alla Toscana, viene lasciata, nella prima parte di circa 10 KM più prossimi a Imola, densa di popolazione, fabbriche, attività produttive, ASSOLUTAMENTE PRIVA DI ADSL? E, mi risulta da articoli frettolosamente rimossi da giornaletti locali internet, non è nemmeno prevista a medio termine l'installazione delle linee necessarie, in quanto la Telecom ritiene "economicamente non conveniente" realizzare tali opere? Motivando ulteriormente la cosa con "tempi troppo lunghi per il rientro dei costi"? Oh, parliamo di un quinquennio o max un decennio.
Cosa sono questi tempi per una , per LA, azienda principe delle infrastrutture comunicative nazionale? Bazzecole. Quindi poche palle, i "direttori" ne hanno poca, di voglia di lavorare! Lo stipendio e la pensione sono comunque garantiti, proprio come una vera azienda del parastato che si rispetti.
E sai qual è l'alternativa? Linea telefonica commutata per il privato, oppure HDSL per l'azienda. Primitiva, lentissima e scomodissima la prima, costosissima e fuori mercato la seconda.
I politici, di sinistra prima che di destra o di qualunque zona neutra (!), dormono della grossa o ancor peggio vanno a braccetto con Telecom.
E il tempo passa, la gente si spazientisce, l'ingiustizia dilaga.
Non ti dico lo smarrimento della cittadinanza ...
In fondo non si tratta che di 1 dei tanti orrori sociali di questo paese: basta leggere i tuoi post per disarmare la volontà un esercito di kamikaze ... troppa ce ne sarebbe da fare ...
Con affetto

enrico oprandi 09.07.07 08:45| 
 |
Rispondi al commento

lasciando eprdere la telefonia tradizionale perchè oramai ha già i piedi nella fossa e i chiodi in mano per chiudere la bara voglio dirvi una piccola cosina che tutti questi eperti di ineternet magari sanno ma dimenticano spesso ( per non parlare dei legislatori che dimenticano smpre )
a parte la Qualità del servizio Qos esistono 3 parametri che interessano gli utenti.
A banda minima garantita
B manda media garantita
C banda massima
I furboni dichiarano la minima e la massima ma ignorano la media perciò possono far coincidere la media e la massima alla minima e questo sarà quello che è prevedibile se non si faranno leggi in merito.
Occhio al Qos che si interenet quivale esattamente a DITTATURA.

bruno bassi 09.07.07 00:41| 
 |
Rispondi al commento

tutto è così perchè non c'è alternativa!!
fino a quando la maggioranza degli utenti italiani saranno costretti a stare su rete telecom ( anche se magari pagano tiscali o qualun'altro ) sarà sempre così!!
Se i politici hanno voluto questo allora sono i politici i veri responsabili e non il tronchetto di turno.

bruno bassi 09.07.07 00:29| 
 |
Rispondi al commento

PER TUTTI E PER NESSUNO

E' una grande fortuna che la Chiesa, nelle figure delle sue gerarchie, tenti disperatamente di mantenere la teocrazia che da sempre, tranne la parentesi napoleonica, governa l'Italia.
E' l'inizio della fine della Chiesa e le gerarchie lo sentono; per tal motivo divengono sempre più arroganti ed invadenti! Sentono che stanno scivolando nel letamaio della storia!
Secoli addietro furono salvati da Martin Lutero ed oggi cercano di farsi salvare dall'Islam, ma credo che sentano gia la loro fine.
Bisogna fare in modo che Ruini ed il suo "capo" continuino su questa falsariga, poi basterà tirare l'acqua.

Max Stirner


Max Stirner 08.07.07 23:46| 
 |
Rispondi al commento

Ma te leggi un pò sta CRETINA!!!

La giustizia secondo Beppe Grillo
by Elena, Robinik.net - 25 novembre 2005
da http://www.robinik.net/2005/11/25/la-giustizia-secondo-beppe-grillo/

… La cosa inquietante è che ci sia qualcuno così ingenuo da credere che il male dell'Italia siano 23 persone con precedenti penali che siedono in parlamento. Mi dispiace deluderti, ma non è questo il male dell'Italia. Il male dell'Italia è l'ignoranza. L'ignoranza eletta a titolo di merito; quando un'intera nazione s'inebetisce di fronte alle prediche sgrammaticate di un ex-cantante rockettaro riconvertitosi a pensatore della domenica, o di fronte a un ex-guitto d'avanspettacolo che s'inventa moralizzatore dei costumi, ed entrambi sfruttano (in modo furbissimo) gli stessi stilemi e richiami che per secoli hanno portato folle indottrinate all'autodistruzione, come miriadi di lemmings, si ha la certezza che l'esercizio dello spirito critico è stato completamente dimenticato.

La maggior parte delle persone se ne infischia dei precedenti penali dei candidati (che conosce benissimo, perché non passa giorno che non ci sia il Grillo di turno a ricordarglielo), perché è abbastanza di buon senso da capire che se anche fossero tutte condanne meritate è meglio una persona disonesta ma competente che una onestissima ma assolutamente incompetente. Dimmi Simone, tu ti faresti operare da un chirurgo bravo e rinomato ma condannato per evasione fiscale o da un chirurgo che paga regolarmente le sue tasse ma che è notoriamente una chiavica col bisturi in mano? E questo è un aspetto.



Io dico come si puo' ritenere un paese democratico l'Italia se un'azienda nazionale come telecom non puo' avere una concorrenza leale e alla pari.Lasciate stare tele 2 ecc ecc che dipendono sempre dal monopolio telecom.Già da queste piccole cose si nota come questo non e' un paese democratico e cioe' che non e' vero che si hanno le stesse possibilita'.Il mercato dovrebbe essere concorrenziale in maniera leale e senza monopoli assoluti.Ognuno dovrebbe farsi concorrenza avendo la stessa base di linea in possesso dello stato che i nostri genitori e nonni hanno gia'pagato,e le varie aziende telefoniche si fanno concorrenza sui contratti da proporre ai clienti.E' cosi'che un mercato potrebbe crescere e rinnovarsi sempre nel tempo.Non come adesso con un'azienda che ha la base su tutto e che le altre comunque devono dipendere da lei.Ciao da Mauro(BZ)

Mauro Karnutsch 08.07.07 23:21| 
 |
Rispondi al commento

mi dici (anche in privato) quale gestore ha inventato questo balzello???
mi stanno sobbissando di telfonate perchè cambi gestore..................
grazie

michelangelo cecere 08.07.07 22:40| 
 |
Rispondi al commento

caro beppe, se lo ritieni opportuno diffondi il mio sito. www.messia2.it
Non vorrei apparire tra le nubi che avvolgono i circuiti disfattisti delle menti deviate nel servilismo di Stato,antagonista di Dio e del Regno che preannuncio in imminente arrivo.
"Venire alla Luce"senza"uscire di testa" è il pre-requisito che motiva il mio ritorno.
Sono certo di quello che dico : posso dimostrare di esistere tangibilmente,in carne e ossa,come si dice...nonostante i prodi romani estorcano i tributi con la forza delle armi.
Nel frattempo ho preparato una filosofia rivoluzionaria in grado di trasmutare il pianeta pubblicando nel sito la Quintessenza della perfetta estrazione alchemica delle anime e degli spiriti che lo abitano..
Spero che qualcuno si prenda il tempo di visionare il mio sito prima di essere nuovamente consegnato al Sinedrio.
"Non si paga alcuna tassa allo Stato che non le paga a Dio. Paghi Cesare il suo tributo al Regno in arrivo...prima che il maestro denunci gli esattori di tasse piuttosto che i presunti evasori, vessati dai poteri occulti e tenebrosi che si svolgono all'ombra di deviati servizi di controllo,che violano le elementari regole di privacy e diritto al lavoro di chiunque.
Sai cosa farò presto? Salirò così in alto che, per raggiungermi,tremeranno le fondamenta della terra nel boato della notizia del mio ritorno.
Ricevi i miei cordiali saluti caro Beppe,sarai nel Regno con tutti noi che crediamo in te.


Salve a tutti. Vivo in questo paese da 54 anni e francamente mi sarei anche rotto. Ci sono nato e mi dispiace dover constatare ogni giorno che i più forti, i più potenti (Telecom in testa ma seguita a pochi centimetri da tutti gli altri pescecani tipo Autostrade, Enel e tutti gli altri soliti noti) fanno quello che vogliono, quando vogliono e come vogliono. Nessuno gli dice niente !! Ma è mai possibile che, mentre in altre parti d'Europa, i consumatori sono considerati "clienti", in Italia sono considerati sempre e soltanto vacche da mungere? Questa sera ( 8 luglio 2007) il TG1 ha aperto con la seguete notizia: LA MESSA IN LATINO. Ora, con tutto il rispetto per il Vaticano.....ma è mai possibile che con tutti i problemi che abbiamo e con tutte le angherie che subiamo, ci debbano dare ragguagli su come i preti diranno la Messa? La dicano come vogliono: sempre Messa è !! Oppure, visto che devono riempire mezz'ora di telegiornale (scrivo telegiornale volutamente minuscolo) ci ficcano dentro qualcosa tanto per dire? Io credo la seconda. Ci prendono per il c..., altro che storie. Qui si usa il vecchio ma sempre efficente sistema del "dividi e impera" Il ragionamento è molto semplice: lascia che si incazzino, finchè lo fanno singolarmente non succede nulla. La Telecom continuerà tranquillamente a trattare i suoi abbonati (forzati) a pesci in faccia, Autostrade lo stesso, i signori dei carburanti uguali.....e noi sotto a subire senza che nessuno muova un dito. I politici? Ma quelli hanno altro da fare che pensare ai problemi reali di chi li ha eletti. Hanno da pensare a come preservarsi la poltrona e tutti i privilegi che questa gli porta il più a lungo possibile. Ma cosa volete che perdano tempo a pensare a noi e a cercare di far diventare l'Italia un paese civile? Ma a loro va bene così e finchè va bene a loro, va tutto bene. I cittadini? Che si arrangino ma, soprattutto, rompano poco le balle.
Che bella vita.
Alessandro.

Alessandro Bracciale 08.07.07 20:55| 
 |
Rispondi al commento

ai nostri politici del cazzo, che sono al mare a riposare, non gliene frega nulla se domani ci sarà gente che non riuscirà neppure a lavorare!
qui in italia la democrazia e la tutela sono solo 2 parole astratte......
PENSO CHE IL VAFFANCULO DAY NON SIA PIU' SUFFICIENTE

viola givanardi 08.07.07 20:31| 
 |
Rispondi al commento

cari compatrioti, carico di vergogna per nostra democrazia al caciocavallo, me ne sono scappato in Spagna, dove, almeno per ora, si sta molto meglio. qui, la commissione Europea ha multato Telefonica per qualcosa come 151MILIONI di EURO, per atteggiamenti molto simili a quelli della cara telecom, perchè diamine queste cose succedono solo all'estero?

Dario Di Toro 08.07.07 20:19| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Elitel: Genovesi (Slc-Cgil), Societa' Non Rispetta Accordi Sindacali - 7 Luglio 2007
Milano, 21 giu. (Adnkronos)- ‘’Abbiamo appreso con sconcerto che il gruppo Elitel, proprietario di diversi call center in Italia, ha deciso unilateralmente di non rispettare gli accordi di stabilizzazione sottoscritti qualche mese fa, ritardando o anche non riconoscendo piu’ nessuno degli impegni sottoscritti'’. E’ quanto afferma in una nota Alessandro Genovesi, Segretario Nazionale di SLC-CGIL
‘’I problemi che l’azienda dichiara di avere - continua Genovesi - in relazione ai rapporti commerciali e finanziari con Telecom non possono scaricarsi su piu’ di 450 lavoratori precari che avevano ora visto riconosciuto il loro diritto ad un contratto a tempo indeterminato. Elitel -conclude il segretatrio nzionale SLC-CGIL- non puo’ usare i lavoratori come arma di ricatto e la TELECOM NON PUO'FAR FINTA DI NON AVERE RESPONSABILITA'

viola givanardi 08.07.07 19:59| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

E I GIORNALI, CHE ORMAI SI POSSONO USARE SOLO COME CARTA DA CESSO, DI COSA PARLANO? DEL COLOSSEO, DI PAMPLONA E DI ALTRE STRONZATE. LE NOTIZIE SCOMODE si tacciono. Telecom può fare questo ed altro. Può fare quello che vuole, puà fare inciuci con i provider e poi cercare di nasconderlo sulla pelle dei cittadini e delle aziende che hanno sempre pagato regolarmente. E il governo sta a guardare.......

viola givanardi 08.07.07 19:53| 
 |
Rispondi al commento

MA DOVE CACCHIO STA L'AUTOTITY CHE PROTEGGA L'UTENTE FINALE CHE HA SEMPRE PAGATO, DA QUESTA MERDA DI TELECOM CHE LO LASCIA AL BUIO DA UN MOMENTO ALL'ALTRO FOTTENDOSENE DI TUTTO?
SE CI SONO PROBLEMI TRA TELECOM E IL PROVIDER CHE CAZZO C'ENTRA IL CLIENTE FINALE!!???!!!
SIAMO VERAMENTE IN UN PAESE DI MERDA IN CUI CHI PAGA NON E' TUTELATO!!!!VALE MENO DI NIENTE!|!!!

viola givanardi 08.07.07 19:38| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Se Telecom taglia la linea a Elitel

Telecom Italia blocca per morosità parte della Rete dell'internet provider: migliaia di utenti da un momento all'altro senza telefono e Adsl.

Cosa succede se un utente non paga le bollette Telecom Italia? Prima o poi Telecom gli sospende la linea, il suo telefono rimane muto e non può più navigare in Internet.

E se lo fa addirittura un operatore con centinaia di migliaia di utenti in tutta Italia? Succede che da un momento all'altro questi clienti si ritrovano con l'Adsl down, chiamano il call center e non hanno risposta.

Tutto questo è successo ai clienti di Elitel nella giornata del 4 luglio, in cui gran parte della Rete del provider ha subito un blackout, sulle cui ragioni Elitel non si è ancora espressa ufficialmente, soprattutto con i propri utenti.

Elitel ha milioni di euro di debito nei cofronti di Telecom. La nuova proprietà non ha voluto risolvere il problema, nonostante copiose riunioni con l'ex monopolista.

Telecom ha così staccato 4 kit wholesale e tutta la raccolta Carrier Preselection (CPS) di Elitel, lasciando funzionante solo il CPS delle vecchie aziende regionali da cui Elitel è nata.

Il 90% degli utenti Elitel viene chiamato da Telecom, che cerca di convincerli a disdire il contratto di CPS con Elitel; molti di questi utenti hanno anche già fatto lo swap logico della Adsl, soprattutto in molte aree della Lombardia. Così Telecom sta recuperando gran parte degli utenti Elitel.

viola givanardi 08.07.07 19:31| 
 |
Rispondi al commento

facciamo uno bello sciopero spontaneo della telefonata:domani, per tutto il giorno, non telefoniamo (possono solo quelli che hanno un contratto flat: in tal caso, telefonare fino a rendere il telefono bollente)

franco romano 08.07.07 18:51| 
 |
Rispondi al commento

Ho letto un paio di commenti destinati a questa volgare ed egoistica per nn aggiungere altri aggettivi azienda telecom.Qualcuno ha scritto non si puo' far niente per cambiare questo sistema sucube dalla telecom.??Ma questo non e' vero!!Siamo noi che alla fine ci adeguiamo sempre a qualsiasi cosa che ci viene imposta e ricamata con qualche storiella che valga la motivazione.Se volessimo davvero tante cose non le subiremo ,ma alla fine riusciamo solo a lamentarci e andare avanti pensando che non si puo' perdere forse del tempo a fermarsi per ribellarsi a certe ingiustizie.Forse lo faremo un giorno quando arriveremo a essere colpiti in maniera letale??Ciao da Mauro di Bolzano

Mauro Karnutsch 08.07.07 18:46| 
 |
Rispondi al commento

ma la share action è definitivamente tramontatata?
faccelo sapere perchè sto tenendo le azioni telecom solo per essere rappresentato l'anno prossimo.

franco romano 08.07.07 18:43| 
 |
Rispondi al commento

Già mi stavano sul ca***o per altri motivi, ora stanno esagerando.
Io per provider ho SiADSL ed anch'io ho ricevuto l'avviso di questa sodomizzazione gratuita da parte dei signori di Telecom.
Proprio per non aver niente a che fare con T., ho sottoscritto un contratto con SiADSL, provider siciliano (io vivo a Spotorno [SV]) e sono contento di averlo fatto.
Ora i signori di T. hanno delle pretese anche sulle linee dati?
Non avevano questo diritto solo sulle linee telefoniche?
Ok che le linee dati usano le stesse centraline ma mi sembrava di aver capito la cosa in questo senso.
Devo pagare il canone?
Ok. Mi diano anche un telefono!!!!

Ma dopo tante belle promesse, non si è più fatto nolla per questo Ca**o di ultimo miglio?
Possibile che la comunità europea non intervenga?
Sono solo capaci di intervenire sulle spese pubbliche?
Ma non si rendono conto che hanno a che fare (purtroppo) con un paese del terzo mondo?
Non potremmo, come per i costi di ricarica, fare una raccolta firme sul sito della CEE?
Non è che possiamo sempre stare bravi bravi e farcelo picchiare nel c**o ogni volta che gli aggrada.
La prossima mossa di Telecom quale sara?
Mi troverò qualche tassa sulla busta paga "PRO T"?
'fanculo!!!!!!!

Fabio Volpe (foxontherun) Commentatore certificato 08.07.07 17:02| 
 
  • Currently 4.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Spero che prima o poi nel campo della Telefonia Fissa si possa arrivare ad una forma di concorrenza leale. Purtroppo fino ad ora Telecom ha sfruttato la sua posizione di monopolista per dettare le leggi del mercato.
E il bello che i cittadini non possono farci niente.
Anzi no una cosa possiamo farla; con molta calma possiamo dirgli MA VAFFANCULOOOOOO!!!

Francesco D. Commentatore certificato 08.07.07 16:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

anch' io sono cliente ngi ed è successo la stessa cosa anche a me almeno ngi ci regala un mese gratis sig..... ma non si può fare niente a proposito?

paolo bergamini 08.07.07 14:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

il problema è che ogni volta che il liberalizzatore fa una delle sue liberalizzazioni la gente invece che guadagnarci ci rimette, questo perchè le fa male
io ci ho già rimesso 2 volte, e non so cosa mi aspetterà ora che liberalizza l'energia elettrica
che solitamente è la bolletta più leggera

alessio alessi 08.07.07 13:52| 
 |
Rispondi al commento

Internet gratis! Siamo stufi di ingrassare i soliti polli! Ci siamo rotti le olive! E tu, Caro Amico che dici che 98 euro sono pochi, ravvediti! I polli si ingrassano soprattutto per colpa di quelli come te! e allora VAFFANCULO!!! Scusate amici il mio sfogo, e scusami anche tu caro Beppe, ma sai, ho anch'io origini Genovesi.... Ma non per questo voglio farmi derubare e prendere per il culo dal tronchetto e company.... Alessandro.

alessandro devecchi 08.07.07 13:43| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Personalmente ho detto ADDIO PER SEMPRE a Telecom. Non ho linea telefonica, sono collegato a internet via cellulare con un apparecchietto della 3:19 euro mensili per 5 giga di traffico.

MARIO PISCIOTTA Commentatore certificato 08.07.07 13:28| 
 |
Rispondi al commento

Tutto costa! Io, come ho già detto, ho un contratto fastweb full, Italia senza limiti giorno e notte (chiamate e Internet) e l'ultima bolletta bimestrale è stata di Euro 98 (iva compresa). Non mi sembra un importo eccessivo! Ci sono molte promozioni e ognuno può scegliere quella più idonea alle proprie esigenze. Visto che ogni società fa i propri comodi liberamente e senza controlli (che quando arrivano ..è troppo tardi!) anche i cittadini si devono informare. Ci sono anche offerte tramite cellulari. Bisogna approfondire!
Celeste Liverini 08.07.07 12:18
Chiudi discussione

-------------------------------------------------

Caro Celeste,

98 € al bimestre non sono pochi ?
sei un bel esemplare di pollo all'italiana.
Prova ad informarti quanto pagano tutti i cugini Europei per lo stesso servizio.
Scoprirai di non essere un privilegiato, ma un fesso !!!

Fabio Neri Commentatore certificato 08.07.07 12:25| 
 |
Rispondi al commento

STOP INTERNET A CASA !!!!

Cara Telecom ... se lo facessero tutti, vi ritrovereste con l'effetto contrario di quanto sperato, perché già dal nostro canone naked percepite una percentuale di tasse, che verrebbe a mancare.

Telecom ci stai trattando come caproni, attenta che la sorte ti si rivolta contro !!!

Saluti

Un tuo MAI Cliente !!!

Fabio Neri Commentatore certificato 08.07.07 12:16| 
 |
Rispondi al commento

Perchè noi Italiani quando qualcosa va male o la troviamo negativa e ingiusta,ci dobbiamo vergognare di vivere nel nostro BELLISSIMO paese,dove c'è tanta bella gente che desidera il benessere necessario per trascorre la vita più serenamente possibile? Perchè invece non ci muoviamo(siamo in tanti)per eliminare(non fisicamente,ma dalla società)queste merd..cie che inqiunano tutto con il loro sporco bisogno di potere e di soldi alla faccia degli altri. Mandiamo a casa quei politici che prima per paura di non essere eletti promettono mari e monti e una volta ottenuto il voluto ritornano arroganti come e più di prima: ma VAFFAN..LO. Ci mangiano la minestra sulla testa e vogliono che stiamo fermi,se no,non riescono a desinare bene. MUOVIAMOCI rendiamogliela
difficile questa sbafata. Che se la guadagnino se no, A CASA. Per quello che dichiaro' Bertinotti riguardo a Previti, lui non può decidere nulla,ma può cercare di fare cambiare questi regolamenti che rendono lor signori(?) impuniti:VAFFAN..LO.
EVVIVA IL V DAY ..............SALUTI GENOVESI.

Lucio forma 08.07.07 12:09| 
 |
Rispondi al commento

buongiorno, forse andrò un pò fuori dall'argomento postatto da Beppe, penso tuttavia che vi sia un nesso.
Avrei bisogno di un consiglio legale, non per me ma per tutti.
il riferimento sono i vari e innumerevoli contenziosi che tanti di noi hanno con società di servizi, telefoni, gas, luce, ecc.
per qualsiasi contenzioso ci si deve rivolgere sempre a call center, che ti passano l'incaricato, che ti dicono cosa fare, ecc.
c'è una impossibile opportunità di poter parlare con qualcuno di persona, ovvero recandosi on uffici preposti per discutere, tutto si fà via telefono o lettera.
dopo il lungo preambolo la domanda:
" esiste una qualsivoglia legge o normativa che invita od obbliga queste persone a ricevere in un qualsivoglia ufficio e in qualunque maniera in un qualsiasi posto ( possibilmente Italia) il cittadino con cui ha un contenzioso?"
se vi fossero delle risposte esaurienti ed indicative su come comportarsi ringrazio anticipatamente.

saluti
bruno

bruno gualdi Commentatore in marcia al V2day 08.07.07 11:55| 
 |
Rispondi al commento

La privatizzazione di telecom fu fatta in
fretta e male...
Da qui nascono tutti i
problemi di gente insoddisfatta sui servizi
offerti da telecom o da gestori che si
appoggiano ad essa.
Rimane ovvio, tuttavia, che finche' la
la proprieta' delle reti, centrali etc..
rimane in mano telecom, quest'ultima puo' applicare
qualunque tariffa di noleggio agli altri
gestori.
Gli altri operatori dovrebbero avere proprieta'
della rete, solo cosi' si potra' operare
in regime di reale concorrenza a beneficio
degli utenti. Sempre che non finisca come
per la vendita dei carburanti...
p.s. Comunque fastweb non e' che regala la sua adsl..
Se la fa pagare molto profumatamente.

Questa e' la nostra italia.

GIOVANNI GALASSO 08.07.07 11:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Cambiate completamente gestore! Io ho fastweb (tutto incluso)e mi trovo bene. Purtroppo non in tutte le parti d'Italia c'è l'ADSL perchè Telecom non "ha provveduto" e NON SI PUO' CAMBIARE GESTORE (infatti gli altri gestori sono, comunque, collegati a Telecom)! Io non capisco: , centrali, reti, linee, era tutto di telecom ma,privatizzando, doveva essere tutto a disposizione degli altri gestori e quindi nessuno di questi ultimi doveva pagare un tot a telecom. Come sempre le cose si fanno in maniera superficiale e senza pensare al "dopo". Che peccato! L'Italia fornisce tante persone valide e geniali ma vengono regolarmente "esportate" ed a noi ci rimangono i più mediocri! E' inutile lamentarsi nessuno (per rimanente in tema) ci ascolta!

Celeste liverini 08.07.07 10:33| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Ciao "F.D.P", cono anch'io una "gentile cliente F5" e ho ricevuto lo stesso avviso. Vergognoso. Avevo cercato assolutamente un contratto che non mi facesse pagare un canone a telecom. Avevo trovato NGI, che è caro e vuole essere pagato anticipatamente, ma ho scelto ugualmente di abbonarmi perche, ripeto, ero libera da canoni insensati. Ora devo pagarlo, lo stesso. ma che razza di serietà devo riconoscere ad NGI? Purtroppo non posso staccarmene subito, perche ho pagato già un intero anno e soprattutto perche il mio moroso stà studiando in rete. Ma state certi che alla scadenza del contratto NGI i miei soldi e la mia fiducia non li avra più. Credo che questo sia l'unico modo che ho per protestare. Se però a qualcuno ne vengono in mente altri, sono tutta orecchi!!
Un saluto

Lucia Lanciotti 08.07.07 10:26| 
 |
Rispondi al commento

Cyborg i moderni Androidi esseri indistinguibili e simili all'essere UMANO. NODI assicurati, destinati e intellettualmente predisposti e modificati al servizio della CASTA PADRONA dell' Ordine Mondiale del Gruppo Bilderberg. Sordi e ciechi, assenti ai lamenti dei popoli del mondo ma attenti agli AFFARI (GUERRE) dei loro TORNACONTO. L' Italia non può assolutamente sottostare, lasciarsi accorpare e soggiogare da questo barbaro globale SISTEMA. PERilBENEdiTUTTI giovani TALENTI rimanete LIBERI dai NODI e siate UNITI e COESI rispettando le regole dei VALORI aspettando il SEGNALE per costruire un mondo d'AMORE LIBERO e di PACE. Che governi la Destra o governi la Sinistra c'è poco da sperare e tanto meno credere agli ANNODATI LEADER perchè noi popolo dobbiamo sempre subire e pagare. Fermiamo i Cyborg questi moderni Androidi e facciamo LARGOaiGIOVANI TALENTI che PERilBENEdiTUTTI interrompano il DISUMANO progetto dell' Ordine Mondiale dei Bilderberg prima che il MONDO ESPLODA.

Mario Flore 08.07.07 06:53| 
 |
Rispondi al commento

Che skifo!!! Ogni giorno ke passa questa azienda sprofonda sempre più in un pozzo di merda.
Ma nn si vergognano? Io al loro posto mi sarei già sparato. Andate a lavorare e nn a fotterci soldi!!!
Volete sapere la mia esperinza?
In breve :
Un bel giorno mi disattivano e riattivano la linea telecom per opera di tele 2(io nn ho dato nessun consenso) e adesso la telecom vuole che io paghi circa 400 euro per l'accaduto(riattivazione linea). Tele 2 è disposta a parage solo 150 euro... ed il resto li vogliono da me!
COL CAXXO!!! Devono venire a casa a prenderli e gli faccio trovare una bella sorpresa!!! A padelle in testa gli faccio uscire il brodino rosso da quelle menti malate...
Ragazzi ci vediamo al VDAY!!! "V" per "ve ne dovete andare dalle palle imprenditori del caxxo"
Mmmmm mi sa ke sono stato un pò tvoppo volgave...
Cevta gentaglia nn la soppovto pvopio.
Fossevo tutti signovi come me... eh signovi si nasce!!! ed io lo naqui!

P.S. a voi imprenditori... scendete dal piedistallo!!!
P.S.2 io nn ci son mai salito,anche se il rango lo permette.

Francesco F. 08.07.07 04:15| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

stessa situazione. ho dovuto cercare un nuovo abbonamento...con altre spese di installazione e co.
che palle, non ne posso più!
la televisione è finita non rimane che internet per svagarsi un pò, ma loro ci mettono lo zampino!!!!!!!
VAFFANCULO!!

matteo defu 08.07.07 02:21| 
 |
Rispondi al commento

VOLEVO DARE UN MIO PARERE SUL NOSTRO AMICO BEPPE GRILLO , BEPPE SEI UNA GRANDISSIMA PERSONA , TI CLASSIFICO TRA I PIU GRANDI PERSONAGGI DEL MONDO PER AVERE GRANDISSIMI COGLIONI DI DIRE QUELLO CHE PENSANO FREGANDOSENE DI TUTTO QUELLO CHE PUO SUCCEDERE . SEI GRANDE SEI UNICO, FREGATENE DI TUTTO QUELLO CHE DICONO DI TE ( SONO PERSONE CHE NON HANNO COGLIONI ) SE VAI IN MOTOSCAFO O IN ALTRI POSTI BELLI ECC. , FAI BENE SE CI VAI , CI SONO TANTE TESTE DI CAZZO CHE CI ROMPONO I COGLIONI , CI TOLGONO I NOSTRI SOLDI , E NON FANNO UN CAZZO CHE FANNO QUESTO SENZA MERITARLO . SEI UN GRANDE . ANGELO ( PALERMO ) .

ANGELO CARELLA 07.07.07 23:09| 
 |
Rispondi al commento

nonn facciamo distruggerci il nostro paese da queste persone inutili e pappone . angelo ( palermo )

ANGELO CARELLA 07.07.07 22:40| 
 |
Rispondi al commento

SALVE A TUTTI , DA POCHI MINUTI HO VISTO IN UNA RETE PRIVATA DELLA MIA SICILIA ( UNA terra tra le piu belle al mondo , che non va avanti soltanto perche noi siciliani abbiamo una mentalita di merda ) una publicita dell a r s siciliana con il presidente micciche amico di berl . , che per loro dovrebbe significare assemlea regionale siciliana ( una reggione a statuto speciale ) che per me un siciliano accallito e un grande italiano , significa , ,, assemblea ri minchiati , perce ci prendono per il culo con le specialita . buttiamo fuori tutti questi partiti di merda , destra e sinistra . angelo ( palermo ) ciao a tutti .

ANGELO CARELLA 07.07.07 22:33| 
 |
Rispondi al commento

DIFENDIAMO LA TERRA CONTRO I SUOI NEMICI DI SEMPRE| LIVE EARTH . 24 0RE DI MUSICA SU CANALE 706 DI SKY. AMIAMO IL NOSTRO PIANETA! SONO I DEMOCRATICI AMERICANI AD ORGANIZZARE LO SPETTACOLO.AL GORE E' L'IDEATORE. BLOGGER, CHE AMATE LA TERRA, DIFENDETELA DA CHI VUOL DISTRUGGERE NOI E LA TERRA INTERA.RISPETTIAMO TUTTI GLI ABITANTI DELLA TERRA DI QUALSIASI RAZZA O RELIGIONE. LE RELIGIONI CI PORTANO ALLA DISTRUZIONE!

CARLO DI CARLO 07.07.07 21:25| 
 |
Rispondi al commento

Sono felice che qualcuno si stia dando da fare per migliorare questo paese pieno di ingiustizie vergognose,Tu Grillo continua cosi,ma stai Attento,non vorrei che quei BANDITI ti facciano Fuori...
Sei un GRANDE BEPPE

Massimo Ugolini 07.07.07 20:46| 
 |
Rispondi al commento

Si mettiamoci tutti al sicuro da chi ci ruba in casa... distribuiamo terrore... consentiamo l'uso delle armi per difesa personale... poi lasciamo che ci derubino con operazioni finanziarie pirata, falsi in bilancio, avasione fiscale, obbligazioni carta straccia, libero oligopolio organizzato, cartelli, e tutta la relativa merda che piace tanto alla destra... questa sì che è una buona idea... mi sentirò molto più tranquillo...

Dario Mozzaglia 07.07.07 20:04

RIPETERE GIOVA

Il 45% delle rapine e dei furti in appartamento viene compiuto da extracomunitari.

il 70% dei cosidetti furti con destrezza (borseggi, raggiri ecc) vengono compiuti da extracomunitari

Se solo il 4% delle persone presenti in Italia riesce a produrre percentuali cosi' elevate di delinquenza significa una cosa sola.
In Italia stanno arrivano delinquenti a iosa, complici i politici della sinistra.

Ma la matematica è qualcosa che difetta in quelli di sinistra. Per esempio hanno appena scoperto che Cuba non è quel paradiso che descrivevano!!! E su Liberazione sono persino giunti a chiamare inferno quell'isola caraibica. Non è difficile immaginare che con persone con un ritardo mentale cosi' evidente le cose non possono che andar male.

Stanno facendo vincere le destre in tutta Italia, e la cosa non puo' che far piacere. Ora qualcuno pensa di riciclarsi nel partito democratico, gli altri rifondati invece tentano di boicottare il referendum elettorale che mette a rischio la poltroncina dei loro capetti marxisti. Poltroncine fatte di burocrazia vecchia maniera, appesantimento dello Stato e clientele all'ennesima potenza.

Compagni, contrordine:
Cuba è un inferno, parola di Liberazione...

compagni, ribellatevi, è troppi anni che vi prendono per il culo. Fino a l'altro ieri stavano al vostro fianco in piazza, ma poi tornavano a palazzo e leccavano la marca da bollo che Prodi appiccicava alle sue leggi.

Filippo Neri 07.07.07 20:42| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento
Discussione

io invece chiamo il numero verde dell'italgas, non mi rispondono perché le linee sarebbero occupate, mi chiedono cortesemente di lasciare un recapito telefonico o un numero di cellulare.

i soldi per fare le telefonate me li faranno pagare in bolletta?

p.s.: all'acea di Roma chiedono, in base alla legge 331 del 2004, il documento d'identità quando si va a pagare.

giorgia della seta 07.07.07 20:37| 
 |
Rispondi al commento

salve.che schiffo per l'adsl questo e una maffia che noi manteniamo pero e una maffia a norma di legge.grazie

arianita kalaja Commentatore in marcia al V2day 07.07.07 20:22| 
 |
Rispondi al commento

BUTTIAMOLI A MARE , MA CON UN PIETRONEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEE . CIAO A TUTTI . ANGELO ( PALERMO ) .

ANGELO CARELLA 07.07.07 19:46| 
 |
Rispondi al commento

BUTTIAMOLI TUTTI A MAREEEEEEEEEEEEEEEEEE

alessandro de filippi 07.07.07 19:27| 
 |
Rispondi al commento

Ma che c'entra dx e sx? Pensate quello che volete, ma non dimenticate che è molto facile e conviene a molti anche trovare un capro espiatorio.

Daniela D. 07.07.07 17:27

Ohè bella, i vostri politici bancari sinistri ci hanno preso per il culo per troppo tempo, non ti ci mettere anche tu adesso con le stesse panzane.
Voi conoscere le cause che muovono un extracomunitario a delinquere? Chiediglelo direttamente, vieni a Padova e giri nelle loro zone. Ok? Ti pago il viaggio io.
Stanno perdendo il nord i vostri politici bancari, e presto molleranno anche altre regioni.
Le panzane andate a raccontarle a casa vostra.
Non siete in grado di dare lezioni di moralità a nessuno voi.

Giuseppe Faccin 07.07.07 19:00| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento
Discussione

ED ORA CHE SENTIAMO ANCHE QUESTA?
FINCHE' NON CI LIBEREREMO DALLA MARMAGLIA DI FANGHI CHE CI GOVERNANO... LA PRENDEREMO SEMPRE LI'!

anton labbras 07.07.07 19:00| 
 
  • Currently 1/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Ma che c'entra dx e sx? Pensate quello che volete, ma non dimenticate che è molto facile e conviene a molti anche trovare un capro espiatorio. Secondo me si dovrebbe andare alla radice del problema e vedere il perchè di tutta questa criminalità...e io parlo di criminalità in generale, non della nazionalità di chi commette reati. Ma non si può solo etichettarli come pezzi di m....? Non è che se levate gli immigrati la delinquenza cala. Basta guardare le nuove generazioni con ragazzini di 13 anni stuprano quelle di 9 anni. Come vedi le radici di certe cose sono davvero complesse e non è così facile isolarle e ragionarci su.

Daniela D. 07.07.07 17:27

E CHI SE NE FREGA DELLE RADICI DELLA DELINQUENZA? STAI ANCORA PENSANDO ALLE ORIGINI DELLE COSE SENZA RENDERTI CONTO DEGLI EFFETTI CHE PRODUCONO? SE UN ALBANESE TI RAPINA LA CASA CHE FAI, CONSIDERI COSA PUO' AVERLO SPINTO A FARLO? VUOL DIRE CHE HAI SOLDI E STAI BENE ECONOMICAMENTE E TE NE PUOI FREGARE, MA UN PENSIONATO CON 400 EURO AL MESE NO.

MOSTRATE UNA OTTUSITA' SENZA LIMITI.
SOLO IL 4 PERCENTO DEGLI IMMIGRATI PRODUCE UNA PERCENTUALE DI DELINQUENZA SPAVENTOSA.
LA SINISTRA NON TI DIRA' MAI CHE IL 45 PERCENTO DELLE RAPINE E FURTI IN APPARTAMENTO SONO AD OPERA DEGLI IMMIGRATI,
CHE IL 70 PERCENTO DEI FURTI COSIDETTI CON DESTREZZA SON A OPERA DEGLI EXTRACOMUNITARI.

NELLE CARCERI ITALIANE VI SONO PIU' EXTRACOMUNITARI CHE ITALIANI. E TU ANCORA PENSI A COSA LI HA SPINTI A DELINQUERE? TE LO DICO IO, L'IMBECILLITA' DEI NOSTRI POLITICI, ECCO LA CAUSA. QUELLI CHE ARRIVANO DALL'EST EUROPEO SONO VITTIME DI DITTATURE CHE IO FAREI PROVARE SULLE SPALLE AI COMPAGNI NOSTRANI, GIUSTO PER FARGLI ASSAGGIARE UN PO' DI SANO MARXISMO.

STANNO PER AUMENTARE LE QUOTE ROSA IN PARLAMENTO, SPERO CHE NON SIANO COME TE, ALTRIMENTI QUA' CONTINUEREMO IN ETERNO A CROGIOLARCI CON LE PAROLE.
LA CAUSA... A LEI INTERESSA LA CAUSA, GLI SVALIGIANO L'APPARTAMENTO CASA E LEI PENSA ALLE CAUSE. SEI UNA RUTELLIANA? AMI I PAROLAI ALLORA

Filippo Neri 07.07.07 18:47| 
 
  • Currently 3.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

PER HUGO
SONO,GIORNI E GIORNI,CHE TROVO COSE...
CON GOOGLE....
CAPISC A ME....

iolanda baccelliere Commentatore certificato 07.07.07 18:46| 
 
  • Currently 3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

Anche quella testa di cazzo di Storace,a capito che i fascisti sono diventati dei leccaculi di Berlusconi,così s'è dimesso dicendo se devo leccare il culo,me lo voglio scegliere io.

marilùùù barbera Commentatore in marcia al V2day 07.07.07 18:33| 
 |
Rispondi al commento

Formattiamo questo stato!!!!!!!!
Mi raccomando,tutti al Vday

paolo N. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 07.07.07 18:31| 
 
  • Currently 4.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Voglio proprio vedere se stasera,il ,giullarista Magdi Allam riporta la notizia dei 70 civili assassinati in Iraq oggi,o sono morti di serie C?,anzi promozione.

marilùùù barbera Commentatore in marcia al V2day 07.07.07 18:28| 
 |
Rispondi al commento

Carissimo Grillo,
parlando del Tronchetto delle telecomunicazioni Lei lo ha spesso definito "il Tronchetto dell' infelicità".
Visti i risultati industriali brillantemente ottenuti, non sarebbe più appropriato soprannominarlo "Tronchetti Gruviera"?
Sursum Corda.

Maurizio Breschi 07.07.07 18:16| 
 |
Rispondi al commento

Telecom sarà,un'altra Parmalat,azionisti cercate di recuperare più soldi possibili,o come permio vi daranno delle pezze da mettere al culo.

marilùùù barbera Commentatore in marcia al V2day 07.07.07 18:10| 
 |
Rispondi al commento

Che ladri!!!
Volevo fare anch'io un contratto solo Adsl senza Telecom, ma non conviene piu'......Praticamente paghi il canone lo stesso!!!

Marco T. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 07.07.07 18:05| 
 |
Rispondi al commento

Eliminano i migliori e fanno riprodurre i deficienti, i violenti, le vacche smunte di cinquantanni, quelle sterili

@COME RISOLVERESTI IL PROBLEMA DI DECINE DI MILIONI DI ORFANI CHE CI SONO NEL MONDO?-

Speravo che le organizzazioni umanitarie puntassero a risolvere il problema ed invece purtroppo mirano a ricevere contributi ed arricchirsi

Conosco organizzazioni che costruiscono ottimi villaggetti come SOS ma non hanno intenzione di risolvere il problema degli orfani, è uno scandalo immenso e le altre sono peggio

Io abito in una comunità montana, sono clandestino come sapete, vivo nascosto

Ci sono circa 2000 abitanti divisi in 10 comuni

Ci sono tantissimi anziani saggi, che conoscono la valle, i proverbi, il dialetto, le tradizioni etiche

Ci sono poi coppie che hanno avuto 1 bambino, massimo 2

E alcuni single emarginati malretribuiti che stanno subendo selezione razziale e non vengono fatti riprodurre

Ho fatto un giro dei comuni per vedere se avevano bisogno di giardinetti, ma non ci son bambini, ne mancano almeno 200, c'è stata selezione razziale dura, e stanno facendo estinguere gli indios della valle e la loro cultura, una delle migliori di europa, etica 100%

Ma non andranno mai in Mozambico, Afghanistan, Uganda o Bolivia ad adottare un bambino, qui c'è da lavorare, non c'è tempo

Ci devono pensare le autorità

Vanno messi almeno 20-30 bambini orfani per ogni paese

A tutte le coppie con un figlio solo, e anche agli anziani con figlie senza marito, ne vanno dati un paio

Se mi facessero produrre la Serp,entina o avessi i soldi di Monzino, un amico di mio padre, stanzierei 10 milioni all'anno, 1000 euro per ogni bambino che venisse adottato in comunità montane

così crescono con gli anziani che gli insegnano le tradizioni etiche

Tira via i soldi dalle banche dei nemici dell'umanità, investi nelle Comunità Tribali Etiche: un Investimento nelle Mani di Dio

http://fondo-investimento-etico.blog.kataweb.it/il_mio_weblog/2007/05/comunit_tribali.html

Samantha Giuliva 07.07.07 17:57| 
 |
Rispondi al commento

Dopo aver ascoltato le registrazioni della polizia mi ricorda tanto come fanno tutte le persone che lavorano, mentre lavorano col cliente tengono la maschera del ruolo e fuori fanno comunella.
L'unica cosa che stona è la morte, ma la forma è la stessa di tutti quelli che conosco.
Mai provato a sentire i professori in sala insegnanti?

Federico Steno 07.07.07 17:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

@ Daniela D.

Hai scritto:

------------------------------------------------
Ma AN fa un referendum contro una legge che invece aveva pienamente appoggiato con la precedente maggioranza?
Tipico atteggiamento dell' odierna politica
Qualcuno mi spiega in cosa consiste questo referendum? (tanto non lo voterò mai, è solo per sapere)

In parte è ovvio che ho capito in cosa consiste. Chiedevo se qualcuno potesse spiegarmi un pò più nel particolare. In ogni caso non lo voterò perchè conosco il modus operandi di AN. Strumentalizzano cose che quando gli conveniva hanno appoggiato, così come molti altri partiti anche di presunta sinistra. Ho detto che oramai è un tipico modo di fare della politica odierna, che pensa solo ad ottenere posti e potere alla faccia della gente e a prescindere dall'essere di dx o di sx
-------------------------------------------------

Ciao Daniela,

scusa ma essere a contraria a qualcosa a priori, solo perchè è appoggiato da questo o quel partito è un atteggiamento quantomeno acritico

Nessuno mette in dubbio che il voltafaccia di AN è quantomeno incoerente, ma per decidere se firmare o no dovresti prima vedere di che si tratta nel dettaglio

Trovi tutte le spiegazioni su

http://www.referendumelettorale.org/

Simone De Prosperi 07.07.07 17:53| 
 |
Rispondi al commento

PENSIONI DOPO 35 MESI E PENSIONI DOPO 40 ANNI

I parlamentari hanno diritto alla pensione dopo soli 35 mesi di legislatura, le persone comuni dopo 40 anni. Privilegi che neanche ai tempi della monarchia assoluta di Luigi XVI l'aristocrazia francese poteva vantare; poteva anche accadere che un nobile finisse in miseria.
Avete mai visto un professionista della politica diventare povero?
Nessuna decurtazione delle nostre pensioni può essere accettata da questa gente, nessun aumento dell'età pensionabile, nessuna trattativa, NON NE HANNO L'AUTORITà MORALE. Lo scalone può essere finanziato benissimo con le LORO PENSIONI.

Giovanni Marini 07.07.07 17:43| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

L'IMMIGRASTO E' DIVENTATO L'OGGETTO SU CUI SFOGARE LE NOSTRE SOFFERENZE PATITE NELLA PRIMISSIMA INFANZIA. I FIGLI DEGLI IMMIGRATI VANNO AMATI E RISPETTATI QUANTO PIU' SONO INDIFESI. GUARDA GLI OCCHI DI UN BIMBO EXTRACOMUNITARIO PER QUALCHE MINUTO E CAPIRAI PERCHE' ANCHE LUI HA DIRITTO AD ESSERE FELICE CON IL SUOI GENITORI.

CARLO DI CARLO 07.07.07 17:40| 
 
  • Currently 3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento
Discussione

LIVE EARTH:24 ore di musica SU SKY CANALE 706.
VIVI,PIANETA TERRA.TI VOGLIONO DISTRUGGERE MA NOI TI DIFENDEREMO SEMPRE.SIAMO TUTTI TEMPLARI!

CARLO DI CARLO 07.07.07 17:31| 
 |
Rispondi al commento

Ho seri problemi personali, per cui non rispondero'
a eventuali interlocutoria rileggerci

antonio ciardi Commentatore certificato 07.07.07 17:30| 
 
  • Currently 3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

Mi sembra strano che il 4% degli immigrati possa incidere in questa maniera: Se TUTTI, e dico TUTTI gli immigrati commettessero reati...non arriveremmo a questa cifra!

antonio ciardi 07.07.07 16:38

NON CREDO CHE MANGANELLI MENTA QUANDO DICE CHE

1) IL 45 PERCENTO DELLE RAPINE E DEI FURTI IN APPARTAMENTO

2) IL 70 PERCENTO DEI FURTI CON DESTREZZA

IL 4% DI IMMIGRATI E' IN GRADO DI PRODURRE PERCENTUALI COSI' ALTE. SAI CHE SIGNIFICA QUESTO?
CHE STANNO ENTRANDO DELINQUENTI A GOGO' NELLA NOSTRA ITALIA. LA SINISTRA COMINCI A SVEGLIARSI, ALTRIMENTI SI SVEGLIERA' DA SOLA A CAUSA DEL BOTTO, QUANDO FINALMENTE CADRA' COME MERITA.

SEI MERAVIGLIATO? E' NORMALE, QUANDO NON SI SANNO INTERPRETARE I DATI E LE GIUSTE PREOCCUPAZIONI, NONCHE' PROTESTE, DELLA GENTE. FINCHE' SEI TU, POCO MALE, MA QUANDO CIO' ACCADE IN CHI CI GOVERNA ALLORA SIAMO FRITTI.
SI FINISCE PER DEFINIRE CUBA UN PARADISO, E DOPO 40 ANNI, DI BOTTO, CI SI RENDE CONTO CHE INVECE DI INFERNO SI TRATTA.
E' MOLTO VEROSIMILE CHE ALCUNI POLITICI VI STIANO PRENDENDO IN GIRO. COMINCIA ANCHE TU A SOSPETTARLO.

Filippo Neri 07.07.07 17:30| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

Ciao ciccio,( Beppe),siamo alle solite, la Maggistratura scoperchia la pentola e subito la Casta ,che fa? lascia indagare? lascia che si diano le risposte che noi sudditi attendiamo?NO,ALLEGGERISCONO IL LAVORO DELLE ISTITUZIONI PREPOSTE ISTITUENDO UNA BELLA COMISSIONE PARLAMENTARE ,PER STABILIRE COSA? BOH? Io lo so, pio pompa,ha fatto tutto da solo,abbiamo pagato un consulente del SISMI PER 5 ANNI E NON CI SIAMO ACCORTI che lavorava a stretto contatto con e per don non mi riccordochi che a sua volta lo aveva RACCOMANDATO allo psiconano come lo chiami tu.Va bene essere Pollari,ma POLLI? MAH!!?? POI LA COSA CHE MI(STRANISCE?),è TONINO DIPIETRO CHE STRANAMENTE LA VUOLE ANCHE LUI.Lo sappiamo tutti(forse) che le commissioni parlamentari,servono solo a tirare a campare,non a fare LUCE sulle questioni su cui dovrebbero INDAGARE. AVANTI COSì, BETTINO INSEGNA - LA FACCIA DI CULO NON è REATO.(CAZZO STI SLOGAN NON LI DICEVO NEANCHE NEL 77.VAFFANCULO MI STANNO FACENDO REGREDIRE.SE NON ALTRO PRIMA SAPEVO CHI ERA L'AVVERSARIO POLITICO E SOPRATUTTO SOCIALE, OGGI TUTTI CONTRO TUTTI,PUR DI RESTARE ALMENO DUE LEGGISLATURE, E CHE CAZZO GLIENE FREGA DEL POPOLINO STRONZO CHE LI HA ELETTI,TANTO POI ALLA PROSSIMA campagnia elettorale,sti quattro coglioni di elettori,saranno ben lieti di votare,INDOVINA CHI?.Il60%berlusca e compagnia frodante,il30%il neo,no non è ancora nato.IL FUTURO forse nascerà,partito democratico(ma se chiami un nuovo partitoDEMOCRATICO è evidente che quello che avevi prima non lo era,e allora tu mi vuoi far credere che prima non eri- oggi lo sei? MAH!!!???).Il restante 10%,si è rotto i coglioni di perdere tempo ,e di farlo perdere a quei poveri rappresentanti delle forze dell'ordine,commandati di servizio ai seggi,andranno al mare (anche in gennaio)come bettino(MI RIPETO MA è così)SANTUOMO CONSIGLIò AI TEMPI della milano da bere a cuei pochi che ancora allora ,andavano a fare i coglioni alle urne(me compreso)e ho detto tutto.MATAGA.SE NON CAMBIAMO. GIAMAICA STO ARR--

Andrea C. Commentatore certificato 07.07.07 17:29| 
 |
Rispondi al commento

per te
PrroF M ILL,Mr G rillo's terminator
gente come te in sardegna solo in pasto ai maiali insulso megalomane dei miei cojoni

angelo rosso 07.07.07 17:16| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

Ciao Filippo
Mi farebbe piacere sapere a parte quello che dice Manganelli dove siano riscontrabili questi dati.
antonio ciardi 07.07.07 16:38

E' una dichiarazione che Manganelli ha fatto solo oggi, ma la cosa si sapeva da tempo.

"infatti, se le rapine in banca sono imputabili a cittadini stranieri solo ne 3% dei casi, gli immigrati rappresentano il 29% dei denunciati per truffe e frodi informatiche, il 45% per rapina o furto in appartamento e il 70% per i furti con destrezza, come i borseggi. Per quanto riguarda invece le nazionalità, le denunce più ricorrenti riguardano persone provenienti da Romania, Marocco e Albania soprattutto per alcuni tipi di reati, come ad esempio furti di autovetture, furti in abitazione e furti con destrezza."
http://www.ristretti.it/commenti/2007/
giugno/21giugno.htm


Mi sembra strano che il 4% degli immigrati possa incidere in questa maniera: Se TUTTI, e dico TUTTI gli immigrati commettessero reati...non arriveremmo a questa cifra!

antonio ciardi 07.07.07 16:38

USANDO LA MATEMATICA DI SINISTRA NO, MA SE USI LA MATEMATICA VERA ALLORA I DATI SONO DIVERSI.
ANCHE CUBA ERA UN PARADISO FINO A QUALCHE GIORNO FA', ORA HANNO CORRETTO. COL LORO SOLITO E PATOLOGICO RITARDO MENTALE HANNO SCRITTO SU LIBERAZIONE CHE CUBA E' UN INFERNO.

E' CHIARO CHE SE VAI A CUBA CON IL VIAGGIO PAGATO DAL PARTITO, VAI A SPASSARTELA NEI QUARTIERI RICCHI DELL'HABANA CON LA GRANATINA IN MANO, TI TROMBI QUALCHE BELLA CUBANA, PARTECIPI ALLA MANIFESTAZIONE IN SOLIDARIETA' AL DITTATORE, EVITANDO ANCHE SOLO DI GUARDARE LE CARCERI CUBANE, E' NORMALE CHE TU DI CUBA NON SAPRAI MAI UN CAZZO.
COSI' E' ANCHE PER IL RESTO DELLE COSE.
UN RITARDO MENTALE CHE DIVENTA GRAVEMENTE PATOLOGICO, IN TUTTE LE COSE. UNA OSTINATEZZA ED UNA OTTUSITA' CHE DAVVERO DOVREBBETO COMINCIARE A FARLI PREOCCUPARE SERIAMENTE.

IO SONO IMMENSAMENTE FELICE DI POTER USARE IL MIO CERVELLO SENZA L'AIUTO DI UN GIORNALE DI PARTITO.

Filippo Neri 07.07.07 17:15| 
 
  • Currently 3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento
Discussione

DI FRONTE AL NOSTRO PIANETA CHE MUORE,TUTTO PASSA IN SECONDO PIANO." LIVE EARTH" SU CANALE 706 DI SKY:VIVI ,TERRA,I CRIMINALI TI DISTRUGGONO DI GIORNO IN GIORNO. AIUTIAMO IL NOSTRO PIANETA A NON MORIRE.

CARLO DI CARLO 07.07.07 17:08| 
 |
Rispondi al commento

antonio ciardi 07.07.07 16:38


PER ANTONIO CIARDI, LA MATEMATICA E' UN OPINIONE !

SOLO QUANDO RIGUARDA QUALCHE COSA CARA ALLA SINISTRA.


ALTRO CHE AVVOCATO DELLE CAUSE PERSE, TU AL POSTO DEL CERVELLO HAI UNA CASSETTA DI FORUM.

Leandro Vitali 07.07.07 17:03| 
 
  • Currently 1/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Mi fa schifo vivere in un paese dove non c'è più la libertà di informazione, dove nemmeno un comico "bastonatore" ha il coraggio di diffondere certe notizie!
Elitel, storica compagnia telefonica, rischia di dichiarare il fallimento, lasciando a casa 2000 lavoratori!!!!
ripeto: 2000!!!!
Ma non fate un cazzo nemmeno per 2000 persone che rischiano il posto?
E non solo: numerose aziende si sono viste staccare le connessioni e tagliare le linee elitel da parte di Telecom a causa delle insolvenze della prima nei suoi confronti...Con gravi conseguenze operative ed economiche anche per queste e per i loro dipendenti
E nessuno, giornali, tv, internet dice niente?
Perchè?
di chi avete paura tutti quanti?
Alla faccia della libertà di informazione. Nessuno sa niente qui.
E voi vergognatevi.

Libertà Freedom 07.07.07 13:49
=================================
Visto che non la sappiamo, perchè non ce la spieghi tu questa cosa...possibilmente con toni più pacati, magari capiamo e discutiamo anche di quello..

Silvia B. Commentatore certificato 07.07.07 16:44| 
 |
Rispondi al commento

http://www.h2petition.net/

E' UNA PETIZIONE GLOBALE, E' STATA PROPOSTA OGGI, A FAVORE DELLO SVILUPPO DELL'IDROGENO COME COMBUSTIBILE E IN TUTTI I SUOI POTENZIALI UTILIZZI... LEGGETE E FIRMATE!

Matteo Figoli Commentatore certificato 07.07.07 16:43| 
 |
Rispondi al commento

CANTO DELLA TERRA CHE MUORE

Defraudata e combattuta
colpita a morte
osteggiata e derisa,
non vengo a voi e non vi parlo
con intenzioni accusatorie;
non m'ascoltereste
e capireste quel che vi pare...

Voi!
razza stolta e cafona
state uccidendo colei che v'alloggia.
E tra tutti i veleni
temo
ve ne sia uno
più veloce
di qualsiasi riparo.

Ditemi:
quando il teatro delle vostre gesta
sarà divenuto così mefitico
che pure scarafaggi e topi
soccomberanno,
quando anche
dell'ultimo dei vostri figli
si sarà perso il ricordo...
allora
a cosa saranno serviti
i tanti danari ed i profitti
accumulati in anni di demente follia?..
dove rintraccerete
poi
quella convenienza
che vantavate
sopra ogni cosa
di fronte ai vostri simili più avveduti?

Sento un macigno traballante al posto del cuore.

Mi sorprendo a supplicarvi
e non ne avevo l'intenzione.
Oh, fate qualcosa...
prima che il sogno muoia!


(Riduzione da una poesia del 1989)

e. b.
www.webalice.it/barlow

Ermanno Bartoli (barlow) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 07.07.07 16:40| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento


I furti con destrezza in Italia sono per il 70 percento commessi da persone non italiane. Gli arresti idem.

Filippo Neri 07.07.07 16:11
................................................
Ciao Filippo
Mi farebbe piacere sapere a parte quello che dice Manganelli
dove siano riscontrabili questi dati.

Mi sembra strano che il 4% degli immigrati possa incidere in questa maniera:
Se TUTTI, e dico TUTTI gli immigrati commettessero reati...non arriveremmo a questa cifra!

Un altro dato: circa il 50% dei micro e piccoli furti commessi dagli italiani non vengono nemmeno denunciati, e quindi non fanno statistica.

Difensori, arresti domiciliari, patteggiamenti e sconti,
sono appannaggio di chi se lo puo' permettere: ossia l'italiano!
L'indulto poi ha dimostrato che la stragrande maggioranza dei beneficiari
che e' ritornata in carcere e' italiana.
Un alta percentuale di immigrati che e' in carcere e' per immigrazione illegale, mancanza di documenti e accertamenti vari.

...con loro, molti che delinquono.

Ciao

antonio ciardi Commentatore certificato 07.07.07 16:38| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento
Discussione

OT

Ma AN fa un referendum contro una legge che invece aveva pienamente appoggiato con la precedente maggioranza?
Tipico atteggiamento dell' odierna politica
Qualcuno mi spiega in cosa consiste questo referendum? (tanto non lo voterò mai, è solo per sapere)
Grazie :D

Daniela D. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 07.07.07 16:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

caro beppe io di queste cose non cicapiso niente ma una cosa la posso dire io cio internet nelle filippine lo messo in casa da due mesi pago 999 pesos per mese aperto 24 ore posso chiamare tutti anche in italia ed a 1 velocita per me buona allora come mai tutta questa differenza di prezzi a dimenticavo in euro sono16io penzo che in italia sia almeno il doppio saluti dalle filippine anche io o partecipato al v.d

roberto bartolini Commentatore certificato 07.07.07 16:30| 
 |
Rispondi al commento

Guarda che chi non vuole il referendum sono i partitini tipo: Italia dei Valori, Comunisti Italiani, Verdi, Lega, Nuova DC .... che vedono lo sbarramento come il fumo negli occhi.
Loro pensano alle poltrone, altro che al rinnovo della sovranità del popolo.

Margherita Grassi 07.07.07 16:23

Vorrei farti notare che Di Pietro ha firmato per il referendum. Ha dichiarato che è cosciente del fatto che ha un piccolo partito, pero' vuole mettersi in gioco ed ha capito l'importanza di questo referendum. Io avro' occasione per crescere, ha detto, ed ha firmato.
Questa è onestà intellettuale, mica opportunismo come quello del compagno poltronaro Becchinotti.

Filippo Neri 07.07.07 16:30| 
 |
Rispondi al commento

OT
L'evento LIVE EARTH è stato quasi oscurato dai media italiani. Questo è il link del live streaming su internet.
http://www.liveearth.msn.com/

Anche questa intelligente iniziativa non ha trovato riscontro in Italia. Ma con il livello di conoscenza dell'inglese di gente come Rutelli cosa si poteva sperare. Ha capito che negli USA i media parlano solo di Paris Hilton, e non che Al Gore voleva spronarli a finanziare l'iniziativa. (vedi Annozero-ultimo intervento di Rutelli)

Fausto Piazza 07.07.07 16:27| 
 |
Rispondi al commento

-- QUESTA NON E'O.T. FINCHE' NON SI CHIARIRA' TUTTO --

Paola Bassi 07.07.07 15:54
________________________________________________


ESEMPIO DI OT AD PERSONAM.

QUANDO PARLIAMO DI STIRNER CHE CI OFFENDE SUL BLOG SIAMO OT, MA POI QUANDO QUALCOSA, ED IN QUESTO CASO UNA COSA A FAVORE DELLA SINISTRA CHE STA FACENDO MAGRE FIGURE, ORA ANCHE IN EUROPA.

PAOLA BASSI PARLACI DEI PARTITI COMUNISTI, CHE IN ITALIA SI CONTRAPPONGONO AL PARTITO DEI PENSIONATI .....


RIDICOLI !


otototototototototototototoototototototototototo


Alfredo Larducci 07.07.07 16:26| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

sono incazzato molto incozzato.
ho scaricato ed attaccato il volantino un pò da per tutto, però mi deludono le iscrizioni al V-DAY sono ancora poche!!!!!!!
RAGAZZI NE VA DEL NOSTRO FUTURO!!!!!!
NON SI PUO' MANCARE QUESTA VOLTA!!!!
DEVONO TROVARSI DAVANTI UNA MANIFESTAZIONE DI DISGUSTO SENZA PRECEDENTI, NON DIAMO MODO A QUEI POLITICI DI STRUMENTALIZZARE LA NOSTRA VOGLIA DI CAMBIARE!!!!!
V-DAY V-DAY V-DAY!!!!!!!
INCOLLATELI ANCHE SUGLI AUTOBUS SUL CULO DELLE MACCHINE NELLE STAZIONI, IN PUNTI DI PASSAGGIO E NELLE PIAZZE.
IO CI CREDO BEPPE!!!!!!!!!!

POLITICAMENTE SCORRETTO Commentatore certificato 07.07.07 16:17| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

51'000 iscritti al Vaffanculo-Day!

michele martelli Commentatore certificato 07.07.07 16:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Desidero,come credo in generale,avere un governo capace,indipendentemente dal colore,senza condannati e senza mafiosi.
L'invasione degli extracomunitari è accolta sia dalla sinistra,che dalla destra.Adoperano questi emigranti per un loro interesse (vedi lavoro nero).In barba al cittadino che protesta,tanto vale meno di un....

Giuseppe Vianello (libero) 07.07.07 11:32

Volere un governo capace significa volere un governo che finalmente ragioni collegandosi con la realtà che è sulla strada. Questo secondo me è il primo passo verso cio' che desideri. Cio' avviene molto raramente.
Ricollegandomi al discorso immigrazione, essere collegati con la realtà, significa gestire flussi migratori intelligentemente, tenendo conto dell'impatto che questi generano sul territorio e sulla comunità. Sicurezza innanzitutto.
E' di oggi la dichiarazione del nuovo capo della polizia, Manganelli, nella quale rende noto un dato significativo.
I furti con destrezza in Italia sono per il 70 percento commessi da persone non italiane. Gli arresti idem.
Abbiamo il coraggio di chiamarla ancora multietnicità? Per quanto ne so io le società multietniche non nascono a tavolino, ma da reciproche convenienze che si consolidano nel tempo e che nel tempo si evolvono. Spostare masse umane a tavolino non è multietnicità ma caos. I dati lo confermano. Il malcontento della gente lo conferma.

Alcuni politici sono dei veri e propri delinquenti, che io avrei condannato a vivere in periferia, vicino alle zone calde.
Una multietnicità imposta e programmata dagli scafisti con la complicità di politici idioti ed indietro di almeno 70 anni nel tempo, non è niente di buono.

Ora Liberazione scopre che Cuba è un inferno, a dimostrazione del ritardo mentale di certa gente.
Ma tanto all'opportunista che glie frega? Un bell'articolo di contrordine sul giornale di partito e si ritorna a sparare cazzate. Fra un po' dovranno ammettere che la politica di destra è quella piu' responsabile.

Filippo Neri 07.07.07 16:11| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento
Discussione

sono incazzatissimo!
come e' possibile che tutto questo avvenga.
non solo siamo presi x il c... , ma come se non bastasse , ci chiedono pure il pizzo!
VERGOGNA
questa situazione non puo' piu' durare.
BASTA. RESET.

simone cocco 07.07.07 16:03| 
 |
Rispondi al commento

che vergogna!!!!
ma questi credono che noi non abbiamo di meglio da fare che star dietro ai loro giochini finanziari beoti????
son diventato cretino per passare da telecom a tele2 ed ora mi vanificano il tutto praticamente??
sapete che sono stato 10 mesi senza adsl perchè la telecom non liberava la portante e tele2 non poteva far nulla??? e tutto si è risolto solo quando è intervenuta la nuova legge che non obbligava i concorrenti di telecom a chiedere il consenso per poter far passare il cliente al nuovo gestore!!!! se non ero ancora li, con l'ufficio commerciale di telecom che continuava a prendermi per il culo dicendo che io ero libero!!!!
sto c...o libero!!! vaffanculo!!!!
e ora tutto quel che ho passato alla fine viene vanificato con questi 12€ che se sono 1 volta al mese, diventano 24 a bimestre, praticamente il canone telecom!!!!!!!! ma va a cagare!!!!!!!!

carlo alberto garani 07.07.07 16:01| 
 |
Rispondi al commento

PER E:

SE SAPESSI CHE QUESTI SONO GLI

ULTIMI MINUTI CHE TI VEDO,TI

DIREI CHE TI AMO , SENZA PENSARE

SCIOCCAMENTE CHE LO

SAI GIA'

MONICA

Monica Lotti 07.07.07 15:56| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

CARO BEPPE,ANCH'IO SONO ANDATO A FIRMARE IL REFERENDUM PER LA RIFORMA DELLA LEGGE ELETTORALE.MI FA UNA RABBIA DA NON DIRE CHE MASTELLA CON QUELLA FACCIA, DEBBA DECIDERE SE IL GOVERNO DEVE ESSERE DI DESTRA O DI SINISTRA. E' SEMPLICEMENTE ASSURDO, COSI COME E' ASSURDO CHE DINI UNO DEI PIU' GRANDI AFFARISTI TRA I POLITICI POSSA SENTIRSI COSI' IMPORTANTE DA MANDARE TUTTI A CASA. I NOSTRI POLITICI DOVREBBERO REALMENTE ESSERE MANDATI A CASA, MA PER SEMPRE,FINO ALLA LORO MORTE. SE ALMENO OTTENESSIMO CIO' CHE CIAMPI HA PROPOSTO: TUTTE LE PERSONE CHE USANO I PANNOLONI DEVONO RESTARE A CASA. INFATTI QUSTI "DECREPITI" ,DATA LA LORO VENERABILE ETA', NON CAPISCONO NEPPURE DI CHE COSA SI STA DISCUTENDO . APPUNTO PERCIO' ESCONO SEMPRE DALLE DUE CAMERE CHE SONO VUOTE CON UNO SOLO CHE PARLA. E' UNA VERGOGNA! SI COMPORTANO DA ALUNNI LAVATIVI DA ESPELLERE PER SEMPRE DAL SENATO DELLA REPUBBLICA E DALLA CAMERA PER INDEGNITA'E MALEDUCAZIONE.

CARLO DI CARLO 07.07.07 15:54| 
 |
Rispondi al commento

-- QUESTA NON E'O.T. FINCHE' NON SI CHIARIRA' TUTTO --


Dossier illegali. De Zulueta: commissione accerti responsabilita'

“E’ necessaria una risposta immediata del Parlamento alla gravissima denuncia del Consiglio superiore della magistratura circa l’attività di spionaggio da parte del Sismi di Nicolò Pollari nei confronti di magistrati italiani ed europei così come di esponenti politici". E’ quanto fa sapere in una nota Tana de Zulueta, deputata dei Verdi. "L’attività illegittima e anticostituzionale del Servizio militare denunciata dal Csm - sottolinea de Zulueta - richiede l’accertamento di eventuali responsabilità politiche. A tal fine occorre istituire al più presto una Commissione Parlamentare d'inchiesta poiché quello che è accaduto va oltre i fatti di rilievo penale. Sembra infatti che un’istituzione che ha il compito di vigilare sulla 'sicurezza dello Stato' sia stata piegata a fini di parte. Alla luce dei fatti - continua de Zulueta - non posso non condividere la richiesta fatta dal ministro Di Pietro circa la rimozione di Nicolò Pollari e Pio Pompa dai loro incarichi di consulenza a Palazzo Chigi e al ministero della difesa".


ripeto.. e basta farfugli di politici: UNA COMMISSIONE PARLAMENTARE D'INCHIESTA!!

(grazie Tana)

Paola Bassi Commentatore certificato 07.07.07 15:54| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

Ciao Beppe,
a me queste cose mi fanno vermamente incazzare ( più di Funari ed Hitler messi assieme), perchè non bruciamo direttamente il tronchetto in piazza dei fiori e ci riprendiamo la telecom anche se non sono azionista
Alvise/V per Vendetta

Alvise Fossa 07.07.07 15:34 | Rispondi al commento |

Questo è rimasto al tronchetto, deve essere il grillino medio.

Grillo hai rincoglionito migliaia di persone, sei l'oppio dei co glioni. Hai fatto più danni della peste nera.

ettore muti 07.07.07 15:53| 
 
  • Currently 1/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Anche la mia compagnia Adsl mi ha chiesto un surplus di 9,90 € + IVA per la stessa delibera n. 34/06/CONS da parte dell´Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni (AGCOM).
Io non ho messo il telefono proprio per non dover pagare lo stipendio al tronchetto dell'infelicità, utilizzando al meglio skype e internet, ma come al solito in Italia chi ha la meglio è chi ha più soldi.

Francesco Giannelli 07.07.07 15:53| 
 |
Rispondi al commento

la Messa in latino... ecco ciò di cui si sentiva davvero un estremo bisogno.....


Paola Bassi Commentatore certificato


Appunto, gesù mica parlava aramaico? Bisogna tornare alle origini. E fare un'altra crocifissione.

Sandro Bastonliegi 07.07.07 15:50| 
 |
Rispondi al commento

roob nonsolo 07.07.07 14:21 |
---------
Peccato. il nik, mi piacerebbe almeno il nome, è forse Roberto?.

Credo che meriti proprio una risposta, e la più semplice possibile, spero ti soddisfi.

Cosa abbiamo e cosa possiamo offrire ai mercati?

Cosa serve e fino a che punto possediamo quel che serve per soddisfare le richieste di un POSSIBILE mercato?

Siamo i grado di avere uomini che formino altri uomini ad operare nel paese al fine di fornire quello che il mercato ci chiede "A FRONTE DI QUEL CHE PRIMA HO INDICATO"?

E per ultimo, non certo per importanza: Siamo in grado di sostenere, con una politica abile ed adeguata da costituire per il futuro prossimo contando su uomini integri, le spinte espansionistiche sui nostri territori di investitori che con la scusa di investire tendono invece a sfruttare dominandola la nostra industria ed economia?

Ecco, forse, non è tutto quì e non è solo questo, quello che dobbiamo domandarci per avere una speranza di successo ma la premessa è secondo me questa, il mondo è ormai piccolo e pensare di agire solo dentro i nostri confini è follia pura.

Se abbiamo le risposte a queste prime domande, non resta che espandere la ricerca e ominciare a perseguire l'OBBIETTIVO che è del POPOLO ITALIANO e semmai poi delle correnti e delle fazioni politiche che devono servire TUTTO il popolo e nessun altro, ciao

Francesco

f.marletta 07.07.07 15:48| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

PRODI!!! RENDICI LA TELECOME E SPARISCI, INSIEME AI 102 TUOI COMPLICI ALLO SGOVERNO!!!

TELECOM LIBERA IN LIBERO STATO (LIBERO DAI CATTOCOMUNISTI).

ettore muti 07.07.07 15:47| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

-- O.T. --

la messa in latino è molto di più che una forma diversa di liturgia: è un sonoro «basta!» al buonismo, all’«accoglienza», alla «solidarietà» con cui una minoranza che si crede più buona di Gesù ha costretto un intero popolo a vivere nella paura. Tasse e paura, ecco la ricetta delle sinistre.

giovanna sgarbi 07.07.07 07:28
*****


la Messa in latino... ecco ciò di cui si sentiva davvero un estremo bisogno.....


Paola Bassi Commentatore certificato 07.07.07 15:46| 
 
  • Currently 3.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Un capo treno di Milano ha dichiarato «la linea Milano-Mortara è UN FAR WEST, E NON PAGA NESSUNO».


TUTTI RAZZISTI ???

SIGNOR FASCISTA 07.07.07 14:55 |
...............................................
Lo so che magari daro' la sensazione di "pendere" sempre dallo stesso lato:questo non e' un problema!

Posto le mie convinzioni: non sono a caccia di consensi o simpatie!

Ci facciamo prendere troppo la mano nel giudicare e colpevolizzare.
Molte volte le cose a cui assistiamo parlano da sole, e, ogni commento sarebbe controproducente per chi lo esplica!

Ancora una volta mi ripeto: noi sbagliamo sempre i destinatari delle nostre invettive e preoccupazioni!

Lo stato con le insufficiente leggi (solo sulla carta), favorisce il caos e la disubbidienza sociale: non solo degli immigrati!
Nessuna legge seria sull'immigrazione!
Scarsi e a volte inesistenti controlli(sono tutti a montecitorio,camere e auto blu)!
Una situazione che e' ben lungi da essere risolta:
anche in questo senso ci sono affari e interessi in gioco!

Qualche tempo fa' nel porto di Napoli sono stati arrestati 7-8 persone, fra finanzieri e doganieri, che compiacenti eludevano le merci ai controlli immettendo sul mercato, prodotti, anche illeciti, non sottoposti al dazio.
Il questore ha dichiarato che negli ultimi anni si e' consumata una frode(tasse non pagate)corrispondente a una manovra finanziaria di qualche anno fa'!
Gli scali sono stati dirottati sul litorale romano e a Genova!

All'estero gli "evasori" dei mezzi pubblici sono di quantita' quasi fisiologica.
C'e' da chiedersi perche', in Italia succede questo!?
Perche' c'e' caos in ogni dove?
Chi vuole questo caos?..e perche'?
Perche' in Italia tutte le situazioni rimangono irrisolte?

Mettere i bambini davanti alla nutella..e poi punirli perche' l'hanno mangiata!
Ci vuole la politica del Fare! Di consigli e ricette ne abbiamo le scatole piene!

V

antonio ciardi Commentatore certificato 07.07.07 15:36| 
 
  • Currently 3.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

Ciao Beppe,
a me queste cose mi fanno vermamente incazzare ( più di Funari ed Hitler messi assieme), perchè non bruciamo direttamente il tronchetto in piazza dei fiori e ci riprendiamo la telecom anche se non sono azionista
Alvise/V per Vendetta

Alvise Fossa Commentatore in marcia al V2day 07.07.07 15:34| 
 |
Rispondi al commento

ok ci si può organizzare per farsi che la cosa dell'8 sett. funzioni..
sono dell'idea che tutti a Roma è meglio
antonio silvestri 07.07.07 15:06


Sono un tecnico di telecom italia.Vorrei fare un po' di chiarezza per quanto possibile e per quanto mi compete.Mi occupo di trasmissione dati su rete d'accesso, ovvero la rete che connette l'utente alla centrale di competenza.NGI è un provider che per quanto riguarda Telecom nella zona di mia competenza viene definito come wholesale.Questo significa che non solo la tratta in rame ma anche gli apparati fino al punto di consegna prima del Nas(è l'ultimo punto, quello che rilascia l'ip per intenderci) sono in manutenzione telecom.Se ci sono problemi perciò sulla tratta (siano essi sulla rete di accesso o di trasporto) la competenza resta di Telecom Italia.Non credo che gli aumenti siano ingiustificati.Gli interventi che svolgiamo per conto degli altri operatori sono un grande numero perciò non credo sia giusto che, a parità di servizio, alcuni possano spendere meno semplicemente infischiandone dei costi di manutenzione.Credo che l'unica soluzione sia quella di riorganizzare tutto il sistema di gestione della rete (accesso e trasporto) in modo che le spese di manutenzione siano a loro volta ripartite tra i diversi operatori in base al numero di utenze.
saluti,
paolo

paolo fabbri 07.07.07 15:33| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

V-DAY

VAFFANCULO DAY

V A F F A N C U L O D A Y

V A F F A N C U L O D A Y

V A F F A N C U L O D A Y

E PER CHI NON AVESSE CAPITO...

... VAFFANCULO DAY!

Renato C. 07.07.07 15:31| 
 |
Rispondi al commento

Verrà mai il giorno in cui verremo a sapere perché al Grillo di S.Ilario interessa tanto Telecom Italia S.p.A.????????????????????????????????????

I predicatori (soprattutto quelli specializzati in TUTTOLOGIA UNIVERSALE) dovrebbero essere COMPLETAMENTE disinteressati alle terrene cose, tipo San Giovanni Battista o frà Gerolamo Savonarola ???

“IL DENARO E' PAROLA DEL DIAVOLO" (Martin Lutero)

Mah.. che tempi!!!

P.S. Anche dopo il cambio proprietario e l'auspicata uscita di scena (da parte del nostro profetico Comico) di Olimpia, Pirelli e del dott. Tronchetti Provera IL TITOLO HA CONTINUATO A SCENDERE.

Secondo me qualcuno porta anche un pò di sfiga...

Gianbeniamino Gibernioni 07.07.07 12:47
================================
Saranno anche parola del Diavolo, peccato però che con i soldi ci si viva e se permetti ora come ora mi piacerebbe vivere non dico con lo yacht, ma nemmeno scalza in una grotta come S. Francesco...almeno avere un cappero di servizio che funzioni e che non ti spolpi fino all'osso.

E' ovvio che il titolo ha continuato a scendere, ormai il danno l'han fatto..e che danno.. -___-

Silvia B. Commentatore certificato 07.07.07 15:31| 
 
  • Currently 2.6/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento
Discussione

scusa ma...una politica di estrema sinistra non ce l'ha neppure Cuba...ma cosa vuol dire una politica di estrema sinistra? una specie di dittatura del proletariato mha!
marco aurelio 07.07.07 15:08

1)Politica estera, siamo andati in Libano, ci siamo ritirati dall'Iraq seguendo "tempi tecnici" mentre poteamo farlo subito, Prodi ha speso più del precedente in armi

2)Aiuti ai precari? Nn c'è stata nessuna idea, ma in fondo a loro nn frega nulla, per migliorare la situazione di molti lavoratori

3)DICO, pacs o come li chiamate...giusto o sbagliato che sia siamo uno STATO LAICO e di conseguenza questi che regnano ora avrebbero dovuto far qualcosa come da patto, mentre ancora nulla mentre i parlamntari possono godere dei privilegi che gli italiani chiedono come diritti

4)Si parla si parla, ma alla fine la legge elettorale voluta da un FASCISTA moderno rimane così com'è per il buon riposo in pace della democrazia rappresentativa



Il futuro è nell'elettrico!

La nuova 500?
E' solo una "stufa a petrolio".
Ecco perché sarà un flop

di G.V. Danese

La nuova 500 della Fiat, prodotta a Tychi in Polonia, sarà un flop, forse il più grande flop della storia del settore automobilistico. E sarà ancora più triste per una città, Torino, che continua a subire una politica industriale ottocentesca che vede il mondo in funzione di un serbatoio di benzina, che fa sgommare le Ferrari durante l'inaugurazione dei giochi invernali, che riempie di auto galleggianti un moribondo e attonito fiume Po.
La nuova 500 è stata pensata per sfruttare il fascino che nell'immaginario collettivo ha ancora la vecchia 500. Ma tra quell'auto e questa non c'è nulla in comune, purtroppo. Perché la vecchia 500 era un'auto piccola, leggera, economica. La nuova 500 non è altro che un'auto come tante ma arrivata in ritardo: rotondeggiante come altre (come la Ford Ka, ad esempio, costruita nello stesso stabilimento polacco che produce la nuova 500), troppo grande e pesante per poter veramente ricordare, magari solo alla lontana, la vecchia 500, e costosa, molto costosa. Perché la gente dovrebbe spendere 21 milioni delle vecchie lire (10mila e 500 euro) o addirittura 40 milioni (una versione accessoriata può costare anche 19mila euro) quando oggi il mercato dell'usato offre moderne auto perfettamente funzionanti a 2 o 3 mila euro?

Renato C. 07.07.07 15:24| 
 |
Rispondi al commento

Ragà avete visto che schifo il (pseudo)documentario in onda ieri a matrix che sosteneva la tesi secondo cui l'effetto serra è un fenomeno naturale? Il titolo è "the great Earth warming swindle" (la grande truffa del riscaldamento globale). Pensate che ad un certo punto parlava di "lobby degli ecologisti" che hanno "inventato" l'effetto serra. Non una parola però sulle vere lobby del petrolio e del carbone, che magari sono stati pure i fananziatori del documentario. Il problema è che la gente è fondamentalmente ingenua e molti probabilmente finiranno per prendere per oro colato quell'accozzaglia di stupidaggini. Speriamo che non accada.

vito giannone 07.07.07 15:24| 
 
  • Currently 3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento
Discussione

@ antonella clerico (pseudonimo)

Generatosi il malcontento nelle aree settentrionali a causa dell'incapacità di contenere la crescente competitività internazionale, fonte questa sia dell'avidità insita nel soggetto economico, che della speculazione prodottasi fruendo della mancanza di oggettiva valutazione della moneta europea introdotta, si è determinato l'impoverimento del paese. Le gravi condizioni della finanza statale imponendo condizioni austere hanno provocato l'interdizione delle indennità comunemente concesse alle imprese in difficoltà, le quali sono sempre state ligie nel comportarsi come aziende comuniste che ricevono erogazioni pubbliche, e nell'essere attiviste liberiste nel sostenere le cause del liberismo in tema di tributi e di autonomia dall'ingerenza dello stato nel mercato (interventi spesso volti a "rimuovere gli ostacoli di ordine economico e sociale, che, limitando di fatto la libertà e l'eguaglianza dei cittadini, impediscono il pieno sviluppo della persona umana e l'effettiva partecipazione di tutti i lavoratori all'organizzazione politica, economica e sociale del Paese." art. 2 della costituzione). Bossi come altri percepito il malumore anche suscitato da una classe politica corrotta hanno compreso quanto consenso avrebbero tratto nel generare una nuova figura politica che lo intercettasse e così facendo hanno facilmente conquistato un ruolo politico che determina gli stessi privilegi e vantaggi di un qualsiasi uomo istituzionale, o attualmente individuo regio. Ovviamente coloro che sono solite avere degli idoli che li rappresentino in vita e morte ne avranno un'idea di magnificenza e in qualsiasi condizione saranno pronti ad ergersi quali loro difensori ed apologeti. La persona libera invece non ha bisogno di idoli, ma solo di umiltà per comprendere quale sia il proprio ruolo di servizio nella società.

Mauro Bellaspica Commentatore certificato 07.07.07 15:10| 
 |
Rispondi al commento

Suggerimento per spendere meno in ADSL:

1) Trovate chi, nel raggio di 50-70 Mt. da casa vostra e' interessato alla connessione rapida ad internet.

2) Di comune accordo e dividendo le spese, comprate un wireless router con tecnologia MIMO protocollo 802.11n. Personalmente preferisco Linksys o Netgear ma ce ne sono di altre marche.
Per potersi collegare al router, ogni computer dovra' essere provvisto di scheda ricezione wireless con stesso protocollo per la miglior ricezione.

Info qui: http://www-it.linksys.com/

3) Collegate il router al modem ADSL, assicuratevi di proteggere l'accesso con password ed ognuno del gruppo godra' di connessione ADSL alla modica spesa del contratto diviso il numero di partecipanti.

4) Non esagerate con il numero di partecipanti, al massimo una ventina, altrimenti il tutto si riduce a passo di lumaca.

5) I "furbi" che non pagano possono essere estromessi cambiando la password di accesso al router nel giro di un minuto.

6) Enjoy!

P.S.

Installando un router, a tutti gli effetti create un network casalingo. In questo caso per network si intende un sistema a cui piu' computer hanno accesso e viene utilizzato normalmente in uffici ecc. ecc. per l'interconnesione fra computers tra di loro o come accesso ad un server.

Questo per dire che tutto e' perfettamente legale, nessuno puo' impedirvi di creare il vostro network a cui possono accedere altre persone. L'accesso a intenet e' solo secondario.

Moretti Giovanni (sempresenzitalia) Commentatore certificato 07.07.07 15:07| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Margherita Grassi 07.07.07 14:52

Signora Grassi, a me mancano le banconote, se le avessi cercherei di fare il CULO a tutti con un paio di mie idee, certo nn è facile e rimane sempre quel "SE"...

roob nonsolo Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 07.07.07 15:06| 
 |
Rispondi al commento

continua ...
funerali di terza classe, senza corone e allori, ma a spese dello Stato. Chi fa politica non avrà diritto a pensioni, appannaggi, facilitazioni di sorta: gli basti il privilegio della visibilità. Terminato il proprio mandato, ciascuno tornerà a svolgere l’attività precedente con un medaglietta-ricordo, di ottone, per aver servito la Patria. Chi approfitterà dello status di esponente politico per avvantaggiare i propri interessi, sarà punito severamente e sollevato per sempre da ogni incarico o rapporto futuro con la cosa pubblica. Per ogni altra infrazione, i tribunali dovranno applicare nei suoi confronti sempre e solo il massimo della pena.

Poche, semplici misure per ridare credibilità a questa casta nazionale, regionale, provinciale, troppo provinciale. Solo così potrà rinascere il rispetto e l’amore per una Nazione, che oggi essi preferiscono definire in ogni occasione e situazione con la p minuscola “paese”. Poche, semplici, antiche misure per voltare pagina e
respirare aria nuova e più pulita.

La letteratura greca arcaica spiegava il collegamento tra i diversi mali in termini genealogici: la ricchezza (quella immeritata dei politici ad esempio) genera la superbia, la superbia partorisce audacie inconsulte e queste a loro volta generano rovina. Non è forse ciò che oggi molti di quei signori stanno facendo a nostro danno?

Michele P. Commentatore certificato 07.07.07 15:05| 
 |
Rispondi al commento

Che dire... l'insoddisfazione della gente è tanta e sempre di più. Se nessuno fa niente di concreto io ammetto di aver paura di una forte destabilizzazione.... Speriamo di no. Nel frattempo qui libertà di pensiero alla faccia di chi critica questo blog

rita marocchi 07.07.07 15:03| 
 |
Rispondi al commento

funerali di terza classe, senza corone e allori, ma a spese dello Stato. Chi fa politica non avrà diritto a pensioni, appannaggi, facilitazioni di sorta: gli basti il privilegio della visibilità. Terminato il proprio mandato, ciascuno tornerà a svolgere l’attività precedente con un medaglietta-ricordo, di ottone, per aver servito la Patria. Chi approfitterà dello status di esponente politico per avvantaggiare i propri interessi, sarà punito severamente e sollevato per sempre da ogni incarico o rapporto futuro con la cosa pubblica. Per ogni altra infrazione, i tribunali dovranno applicare nei suoi confronti sempre e solo il massimo della pena.

Poche, semplici misure per ridare credibilità a questa casta nazionale, regionale, provinciale, troppo provinciale. Solo così potrà rinascere il rispetto e l’amore per una Nazione, che oggi essi preferiscono definire in ogni occasione e situazione con la p minuscola “paese”. Poche, semplici, antiche misure per voltare pagina e respirare aria nuova e più pulita.

La letteratura greca arcaica spiegava il collegamento tra i diversi mali in termini genealogici: la ricchezza (quella immeritata dei politici ad esempio) genera la superbia, la superbia partorisce audacie inconsulte e queste a loro volta generano rovina. Non è forse ciò che oggi molti di quei signori stanno facendo a nostro danno?

Michele P. Commentatore certificato 07.07.07 15:03| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

Continua...
Penso esista una via abbastanza facile, ma necessaria, per riportare quei signori (quel ‘signori’ va inteso anche come ‘ricchi’ ma senza il merito di guadagnare ciò che posseggono) ed i loro partiti e partitini, che i Cittadini disprezzano dal profondo, ma che - obtorto collo – sopportano non avendo alternative, al compito e al ruolo che dovrebbero ricoprire: essere al servizio della Nazione, della Regione, della Provincia, del Comune, dell’Ente Pubblico, ossia dei Cittadini che sono stati eletti a rappresentare. Con impegno, costanza, coraggio, fede, altruismo. Oltre che con capacità e competenza.

La via abbastanza facile e primigenia per liberare la Nazione da questa gente è presto detta: togliere a chi fa politica o opera in quel contesto in maniera diretta o indiretta tutti quei vantaggi che oggi lo separa dalla gente comune. Tutti. Dovrebbe essere ammesso a far politica solo chi otterrà la certificazione, rilasciata da Commissioni di probiviri-volontari scelti dalla Presidenza della Repubblica e dai Prefetti, di aver lavorato in qualche campo con comprovata onestà, impegno ed una retribuzione, non importa se piccola o grande. Solo chi ha questi requisiti, infatti, è ipotizzabile possa operare a vantaggio di tutti, anche dei più deboli e diseredati.

I nuovi personalmente disinteressati politici riceveranno dallo Stato lo stesso appannaggio che è riconosciuto ai soldati semplici, più un rimborso delle spese a piè di lista per treni, autobus e aerei o in alberghi e ristoranti convenzionati, purché dal prezzo modico. Alberghi a due massimo tre stelle, tanto per capirci. Non avranno diritto a scorte, auto e rimborsi d’altro genere: se le vorranno, se avranno paura, la scorta se la pagheranno di tasca. Se saranno uccisi (i nostri poliziotti, carabinieri, soldati in missione, vigili del fuoco, orafi, tabaccai, vigilanti, cittadini sulle strisce pedonali non corrono forse questo stesso rischio ogni giorno ed ogni notte?),

Segue.....

Michele P. Commentatore certificato 07.07.07 15:01| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

Politici
Una domenica mattina di tardo autunno, uggiosa e piovosa, verso la fine degli anni ’40. Il ricordo di poco più d’un bambino, ma ancora nitido. Ero alla Messa con mio padre, in fondo alla piccola chiesa allora sempre affollata di Santa Maria Elisabetta, al Lido. Alla lettura del Vangelo vidi mio padre portare la propria sedia ad un signore in piedi, poco distante e più anziano di lui, ma non abbastanza da meritare questa cortesia.
Alla fine della Messa quel signore grigio, con gli occhiali, un po’ severo, uno qualsiasi nel vestire e nell’essere, si mise in fila con noi e con gli altri per uscire. Raggiunta la porta, mio padre aprì l’ombrello e prendemmo a destra, verso casa, mentre quegli – riparandosi alla meglio con il giornale - si perse tra la gente diretta al vaporetto per San Zaccaria.
“Chi era?” chiesi incuriosito a mio padre.
“Era De Gasperi, Alcide De Gasperi, il presidente del Consiglio” mi rispose, “ma stammi appresso, altrimenti ti bagni”.

Una volta, tanti tantissimi anni fa, la politica era fatta da grandi grandissimi personaggi che, a prescindere dal loro credo politico, erano schivi, semplici, vestiti modestamente. Persone che davano tutto ciò che avevano per il loro credo. Oggi non è più così, a cominciare dai loro figli e nipoti. Oggi la politica esprime piccoli piccolissimi personaggi che, a prescindere dal loro credo politico, si esibiscono e pavoneggiano in ogni occasione e parlano, sparlano, pontificano, sferzano, denigrano, lapidano. Piccoli personaggi che arraffano tutto ciò che possono, ingigantiti da privilegi, scorte, autisti, commessi, portaborse, tutti membri di una casta dalla quale i Cittadini – schivi, semplici, vestiti modestamente, che lavorano e credono in ciò che fanno – sono esclusi.
segue..

Michele P. Commentatore certificato 07.07.07 14:59| 
 
  • Currently 4.9/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 7)
 |
Rispondi al commento

Violenza di gruppo: arrestati dopo 11 mesi
Quattro giovani siciliani «bene» sono stati identificati e fermati per aver violentato ripetutamente e derubato una ragazza ucraina

ENNA - La polizia di Catania ed Enna ha eseguito nella notte quattro arresti a Nicosia e Cerami, nella provincia ennese, nei confronti di altrettanti giovani, tutti incensurati, accusati di violenza sessuale di gruppo aggravata, minacce ed estorsione. Ai quattro giovani, definiti di buona famiglia e descritti come «bravi ragazzi», la polizia è risalita dopo undici mesi di indagini su un episodio denunciato a Catania da una cittadina ucraina di 24 anni. Si tratta di D. M., 23 anni, di Nicosia, al quale sono stati concessi gli arresti domiciliari, M. M., 22 anni di Nicosia, M. P., 28 anni di Cerami e C. G. G., 30 anni di Cerami, tutti rinchiusi nel carcere di Nicosia.

E MICA LO SAPEVO CHE IN SICILIA CI STANNO LE UCRAINE!!!

Petronio Silla 07.07.07 14:57| 
 |
Rispondi al commento

roob nonsolo Commentatore certificato 07.07.07 14:21
......................

Ciao
Il tuo ragionamento non fa una grinza.
Non so se involontariamente o meno, stai perorando il mio ragionamento.
Hai citato alcune aziende italiche in..disastro!..perche' sono in rovina?

Le grandi aziende tedesche leader del proprio settore, c'erano..e ci sono!..e vanno alla grande.
Il perche' non e' da ricercarsi in concetti metafisici o improbabili alchimie:
Investono in ammodernamento e tecnologia!
Mentre da noi, solo squallide operazioni finanziarie:
compravendita!...incassa il malloppo ..e cedi!
Stabilita' politiche e riforme fiscali!
Se in Italia l'economia non decolla e' da attribuirsi anche
a una politica precaria.
Gli industriali investono in funzione delle manovre fiscali prodotte dai
governi attuali: quando questi cadono o durante il percorso cambiano strategie fiscali, si bruciano miliardi,
e' cio' e' uno dei fattori per cui non c'e' molta domanda estera.
I cinesi. Ci sono sempre stati: prima passavano il prodotto a imprenditori e stilisti alla moda che ricaricavano del...fatti un po' i conti!?...
adesso vendono di prima mano!
Anche l'Europa e' invasa da prodotti cinesi..e non ne fanno un dramma.
cio' perche' hanno una politica forte e le eventuali perdite vengono assorbite.
Dovremmo chiederci perche', anche da noi non succede la stessa cosa!
In ricerca non investiamo.
Il turismo stanno facendo di tutto per limitarlo..e grazie al patrimonio che ci hanno fortunatamente consegnati i nostri precedessori.
Altro non saprei...i guai nostri li abbiano in casa!

Qualcosa dovranno pur inventarsi!..invece del PD o sgarbi..quotidiani!

antonio ciardi Commentatore certificato 07.07.07 14:54| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento
Discussione

sono stufo di sentire di questo partito non và, quest'altro non và...ma chi ci mettiamo dopo a governare, gente con peercing e tatuaggi che poi ci deve rappresentare, perchè poi è questo che macchiavevolmente hanno fatto in tutti questi anni, hanno creato una società di ignoranti, una società di giovani senza la grinta e la forza di mandarli tutti a calci nel sedere fuori da quelle mura che tengono ben strette. sprero che l'8/9 sia un giorno di svolta!

andrea cavacciuti 07.07.07 14:52| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Giordano Bruno finì sul rogo...
Meglio non guardare, non capire, non pensar male (ed azzeccarci): ma è possibile che le peggiori calunnie da bar si rivelano puntualmente vere, prima o poi?
Per sillogismo (ed esperienza) posso affermare con certezza che il 90% dei politici, generali, colonnelli, imprenditori-finanzieri-ricucci, massoni del sisde-telecom da 1.600.000,00 come fossero 3 euro per le sigarette, sono ladri mafiosi associati a delinquere, personaggi che scambiano l'etica per il bigottismo ipocrita, leccapiedi e manipolatori del libero arbitrio altrui per interesse personale, bestie senza morale, protetti da leggi che loro stessi si votano ed a cui si appellano per giustificare le proprie azioni, classe indegna ed incompetente di assassini dell'anima di chi ha cuore e speranza, assassini di vite distrutte per la protezione dei loro benfici e per i ricatti a cui ti sottopongono. Costruzione che parte dal basso, classi di privilegiati diplomati con lode in istituti paritari con docenti ricattati con lo spettro del licenziamento, laureati alla luiss, impiegati alla banca di roma e poi politici, principi del foro e della cocaina.
CHE DIO VI PERDONI!

POTERE AI POETI!

alessandro gisonda 07.07.07 14:46| 
 |
Rispondi al commento

Ci stiamo lamentando da quanto tempo?
Quanti anni sono che siamo insodisfatti del governo?

Di anno in anno c'è qualche grande scandalo, politici che rubano, politici corrotti, politici interessati, politici mafiosi, politici libertini e approfittatori, c'è sempre qualcosa di cui lamentarsi, c'è sempre qualcuno colpito da uno scandalo, c'è sempre qualcosa di grosso che puntualmente passa inosservato.

La maggior parte degli italiani è convinta che la soluzione stia in un lato politico. Pochi invece hanno capito che è solo una questione di idee che possono stare ovunque.

- L'ambientalismo non è un concetto che può essere chiuso a destra o a sinistra, è un punto da perseguire e basta, sposando tutto ciò che rispetta l'uomo e l'ambiente. Dimenticando qualsiasi logica di interessi personali e secondi fini. E' un investimento per il futuro.

- La giustizia non è un concetto che cambia a seconda del colore politico nè della persona, è un fondamento di una civilità basata sulla legalità e nessuno può deformarla a proprio piacere. E' giusto essere clementi ma quando la clemenza si trasforma in impunità la giustizia perde tutto il suo valore.

- La meritocrazia non può essere demolita dalle raccomandazioni, dalle conoscenze o dalle parentele, dai favori, se continueremo a scegliere le persone meno capaci ci ritroveremo in un paese governato e controllato da incapaci. L'inefficienza è seminata con l'incapacità e noi abbiamo vasti terreni con i quali ci scontriamo tutti i giorni, a volte passa attraverso il diritto di essere curati in tempi ragionevoli.

- Lo stato, lo stato siamo noi, milioni di cittadini, ognuno con le sue esgienze, ognuno con i suoi bisogni. Non mi è chiaro perchè se lo stato siamo noi, 60 milioni, subiamo le imposizioni di pochi individui che stabiliscono che per tenere un conto corrente si debba pagare fino a 100 volte più che in olanda, che una ADSL debba costare 3 volte in più che negli altri paesi e andare a 1/3 della velocità.

Vaffa al governo!

Mario Amabile 07.07.07 14:46| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Antonio Cataldi 07.07.07 14:02

Sentirsi tradito è poco, penso di essere in buona compagnia se dico che votando l'attuale governo pensavo ad una politica di ESTREMA SINISTRA, invece dai primi mesi questo governo si è presentato per quello che è: reazionario-cattolico

Ecco perchè quando a destra(BERLUSCONI) si parla di comunisti mangia bambini rido...per non piangere...

roob nonsolo Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 07.07.07 14:43| 
 |
Rispondi al commento

comprate i nuovi dentrifici taroccati !!

basso prezzo, lavoro straniero minorile, malattie per gli italiani, contenuto anonimo, ricchezza per affaristi senza scrupolo ( del sud o barbari)

una grossa pernacchia ai cultori della globalizzazione e dell'europa senza frontiere e per i sostenitori dell'euro

antonella clerico 07.07.07 14:34| 
 |
Rispondi al commento

Siete stanchi?
Vi fa schifo questo governo?
Vi faceva schifo quello precedente?
Vi sentite presi in giro?
Volete fare sentire la vostra voce di cittadini?

Litigate ed insultatevi pure sul blog, ma PER FAVORE FATE UN PICCOLISSIMO SFORZO E ANDATE A FIRMARE A FAVORE DEL REFERENDUM ELETTORALE - MANCANO ANCORA POCHI GIORNI E DOBBIAMO RAGGIUNGERE LE 500.000 FIRME!!!


http://www.referendumelettorale.org/


Giovanni Guzzetta, Presidente del Comitato promotore dei referendum elettorali:

"La nostra iniziativa si propone di scardinare un’idea oligarchica e paternalistica della politica, colpendo il cuore dei meccanismi di RICAMBIO della CLASSE DIRIGENTE, ed incontra la pressante domanda di MODERNIZZAZIONE rivolta a tale scopo. È, inoltre, coerente con un’idea dell’Italia come il paese delle OPPORTUNITA' e non delle rendite, della COMPETIZIONE e non della cooptazione"

QUESTI SONO MOTIVI SACROSANTI E VITALI PERCHE' TUTTI GLI ITALIANI, DI QUALSIASI ORIENTAMENTO POLITICO CORRANO A FIRMARE!!!

NON CREDETE A SEPOLCRI IMBIANCATI COME BERTINOTTI CHE CI PROMETTONO CHE CI PENSERA'PRESTO IL PARLAMENTO A CAMBIARE LA LEGGE ANCHE SENZA REFERENDUM... LA MAGGIORANZA ANCHE SE VOLESSE NON PUO'PERCHE'E' SOTTO RICATTO DEI MICROPARTITI, L'OPPOSIZIONE SI STA GODENDO IL RISULTATO DEL PORCELLUM...PERCHE' CAMBIARE UNA LEGGE CUCITA APPOSTA PER MINARE DALL'INTERNO LE COALIZIONI DEBOLI COME QUELLA DI PRODI?

Il V-Day è importante, ma vivaddio utilizziamo anche i mezzi UFFICIALI che la nostra povera democrazia ancora ci offre....finchè ce li offre!

Cristina M. Commentatore certificato 07.07.07 14:33| 
 |
Rispondi al commento

II°
Se dunque,il principio è quello per cui il governo deve curare gli interessi(in campagna elettorale si è parlato solo di soldi:tasse, Ici,successione, Bot, Cct e quant’altro, mentre la politica istituzionale, internazionale, sociale sono rimaste del tutto assenti),allora non è difficile capire sia le cause della mobilitazione reazionaria della piccola borghesia tradizionale, ossia delle categorie e dei ceti in qualche misura colpiti da una politica governativa completamente subordinata agli interessi del grande capitale bancario e finanziario sia le ragioni della mobilitazione crescente del ceto medio di sinistra, mentre le classi lavoratrici, a partire dalla classe operaia, che non è per nulla sparita, si domandano, la fine del Tfr, che fine faranno le pensioni e stanno già ora riflettendo sul contratto-bidone imposto dal governo al pubblico impiego.
In realtà, la mondializzazione dell’economia capitalistica ha costituito il passaggio decisivo e, quando ha coinciso con il crollo della costruzione del socialismo, l’intero campo anticapitalista si è sfaldato. La colpa delle sinistre è stata quella di aver colto i soli aspetti apparentemente innovativi del passaggio, lasciandosi sfuggire i sostanziali aspetti reazionari. Occorreva denunciare le pesanti conseguenze negative che ricadevano sulla condizione sociale della maggioranza delle popolazioni: le nuove forme di espropriazione mediate dalla precarietà del lavoro, le nuove forme di alienazione mediate dall’uso del tempo libero, l’emarginazione sociale prodotta dai nuovi saperi tecnologici, l’insicurezza crescente nelle prospettive di esistenza, il netto peggioramento nella qualità della vita, la volgarità dei media di massa.
Ecco perché senza una critica radicale della civiltà e senza la proposta di un nuovo umanesimo antitetico alle brute leggi oggettive del capitale, non potranno mai nascere e svilupparsi né un partito che rappresenti il mondo del lavoro sfruttato né una sinistra che ritrovi il suo popolo.

antonella clerico 07.07.07 14:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

parte I°

l’analisi della società italiana, divenuta ormai una sconosciuta sia per coloro che dovrebbero governarla sia per una sinistra senza popolo, priva perciò di sensori atti a metterla in comunicazione con l’ambiente che la circonda e a consentirle di interpretarlo. Alla base vi è una sorta di analfabetismo cognitivo di ritorno che colpisce l’insieme della sinistra: base e vertici.

Pertanto prioritaria non è, come si diceva retoricamente qualche tempo fa e come si sta tornando a dire adesso con il tentativo di assemblare Sinistra Ds, Prc, Pdci e Verdi, una fabbrica del programma, bensì una fabbrica della conoscenza che permetta di dare risposte chiare, documentate e argomentate alle seguenti domande: a chi ci si deve rivolgere?

Basti pensare che l’analisi dell’‘attuale società’ era una caratteristica qualificante soprattutto della sinistra, la quale attraverso le sue forme organizzate conquistava il possesso politico del territorio, e di qui costruiva giorno per giorno consenso ed egemonia (quel consenso e quell’egemonia che nel nostro territorio vengono costruiti, bisogna riconoscerlo, dalla Lega, che è, sul piano organizzativo, la vera erede del Pci). D’altronde, la cosiddetta fine delle narrazioni ideologiche ha trascinato dietro di sé la fine della figura politica dell’intellettuale, talché una parte, non tutta, di quel fenomeno che va sotto il titolo di ‘crisi della politica’ trae origine da una crisi della cultura politica che ha portato a selezionare il personale politico della ‘seconda repubblica’ non più sul terreno della razionalità ma su quello delle capacità mediatiche. Questo processo, devastando i meccanismi di selezione delle élite, che non si sa più come e dove vengano prodotte, preparate e selezionate, ha provocato il crollo delle classi dirigenti in tutto il mondo: vince chi convince che sta vendendo il prodotto migliore


segue...

e sempre forza lega!!!

antonella clerico 07.07.07 14:30| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

OT: caino l'immune...
CRONACA InviaStampaVoleva convincere la testimone, che conosceva, a ritrattare le dichiarazioni
Era già stato arrestato lo scorso luglio per avere abusato di un ragazzo di 14 anni
Civitavecchia, imputato per pedofilia
violenta una testimone dell'accusa

ps: nessuno tocchi caino così caino persevererà ("l'ideologia del nuovo millennio")

Mauro Bellaspica Commentatore certificato 07.07.07 14:28| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Caro beppe,
chissà quante volte avrai percorso la E45 nei due sensi, e chissà quante volte avrai notato i lavori in corso per rimediare alle sempre-esistenti-buche, soprattutto nell'attraversare l'appennino tosco-romagnolo... I politici quando ne parlano invocano la "manutenzione".. " i lavori di ripristino della carreggiata"... qualcuno vuole addirittura far pagare il pedaggio... ma, chissà perchè NESSUNO SI E' MAI CHIESTO: "MA COME MAI è SEMPRE ROTTA?"

Se uno se lo chiedesse, forse scoprirebbe che la ditta che fa i lavori è l'ultima di una serie di subappalti che servonom solo ad arricchire, magari, ditte che sono tali solo sulla carta...Se uno se lo chiedesse, forse scoprirebbe che il fondo stradale è inadeguato... ghiaia riciclata e friabile al punto che sotto la pressione si sfarina. In fin dei conti è carbonato di calcio!!!
E chissà, forse, un giorno, all'E45 potrebbe succedere quello che capita in Svizzera, in Germania, cioè, che lì le strade durano anni senza manutenzione.
Che ne dici Beppe di far fare, magari ai tratti già sistemati 3 0 4 carotaggi da un ingegnere e vedere che breccola c'è sotto l'asfalto?
Magari potrei sbagliarmi... Magari!!!
Ciao

Giuseppe Pastore Scanio 07.07.07 14:26| 
 |
Rispondi al commento
Discussione



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori



Trackback

Qui sotto puoi visualizzare altri blog che stanno scrivendo di questo post.

Se hai un blog e hai pubblicato una tua opinione relativa a questo post puoi utilizzare il trackback per segnalare il tuo intervento perchè venga inserito in questo spazio. In molti blog puoi infatti inserire il link che trovi qui sotto in uno spazio apposito durante la pubblicazione del tuo post.

Indirizzo da utilizzare per il Trackback di questo post:
http://www.beppegrillo.it/cgi-bin/mt-tb.cgi/600.

I post di altri blog che fanno riferimento al post Il K2 dell’azionista Telecom:

» dal G8 alle intercettazioni illecite da La Democrazia
G8, anche le mappe di Google al processo Ed è polemica sulle telefonate dei poliziotti La cartine telematiche... [Leggi]

07.07.07 01:49