Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Cemento sulle Eolie


video_eolie.jpg

Le Eolie sono bellissime. Le hanno abitate gli dei e le tracce della loro antica presenza si vedono ancora. Gli eoliani non me ne vogliano, ma le isole non appartengono solo a loro. Sono un patrimonio mondiale riconosciuto dall’Unesco. Per questo l’appello che pubblico è per tutti i cittadini del mondo. So che molti eoliani sono emigrati in Australia. Anche voi laggiù, da “Down Under” fatevi sentire. Il nostro ministro dell’Ambiente è pregato di intervenire per guadagnarsi lo stipendio.
Il partito del cemento in Italia non deve più trovare sponde o rappresentanza politica. Si sente il bisogno di altro, di spazi, della decostruzione, della demolizione delle seconde e terze case abitate due settimane all’anno. Del recupero del Bel Paese. In alcuni Comuni può costruire solo chi risiede, mi sembra un’iniziativa da copiare.
Il blog è a disposizione per una risposta del sindaco di Lipari.

Caro Beppe,
scrivo da Lipari, arcipelago eoliano, a nome di un gruppo di miei concittadini. L'arcipelago eoliano, incluso dall'UNESCO tra i siti del World Heritage e riconosciuto tra i "Patrimoni dell'Umanità" è a rischio ecomostro! E non sto parlando di una villa abusiva o di qualche albergo di troppo...
Con la riconferma del sindaco uscente nelle ultime elezioni comunali, c’è il pericolo di una distruzione ambientale e paesaggistica senza precedenti per l'arcipelago.
Il sindaco di Forza Italia, Mariano Bruno (già vincitore della bandiera nera di Legambiente) si appresta ad avviare un progetto faraonico: la costruzione di un MEGA-porto, che andrebbe a ricoprire tutta la costa della città storica di Lipari, coinvolgendo una delle baie più belle dell'arcipelago e distruggendola irrimediabilmente. Oltre alla distruzione fisica del borgo marinaro di Marina Lunga, di fronte alla costa si andrebbero a costruire muraglioni alti 4.50 m, che toglierebbero la vista del mare.
Il progetto prevede la realizzazione di volumi e superfici in cemento che decuplicherebbero quelle del porto attuale, oltre alla costruzione di un grosso centro commerciale che occuperebbe un tratto di banchina interamente realizzato sul mare. Non si conterebbero poi i danni futuri: nei mesi estivi si concentrerebbero sull'isola centinaia di barche e barchette oltre a navi da crociera, con poco o nullo beneficio per la comunità, ma ovvii danni ambientali, poiché questo determinerà affluenze eccessive.
Come se non bastasse, il porto sarà di fatto privato per i prossimi 50 anni, poiché affidato a una società privato-pubblica formata dal Comune di Lipari (con un 30% di partecipazione) e dalla Società Condotta d'Acque spa. Questa privatizzazione comprende anche le strutture portuali commerciali, ovvero la naturale e sostanzialmente unica via d'accesso dell'isola, dove imbarcano e sbarcano navi e aliscafi. Ciò, naturalmente, pone grandi interrogativi: qualsiasi futura spesa relativa alla manutenzione del porto rischierà di riversarsi sulle compagnie di navigazione e, di conseguenza, sulle tasche dei cittadini. Inoltre, questo progetto-scempio viene ideato e realizzato in totale assenza degli strumenti di controllo e tutela, come le prescrizioni del Piano Territoriale Paesistico, che prevede la preventiva stesura di un Piano Regolatore dei Porti, ad oggi mai realizzato. Ed è lecito temere possibili infiltrazioni mafiose.
Ricordiamo che le Eolie, caso più unico che raro nel panorama mondiale, sono tuttora a rischio di estromissione dalla lista UNESCO dei Patrimoni dell'Umanità.
Riteniamo che questo progetto non sia un fatto locale, ma un problema di carattere nazionale e internazionale; si rende quindi necessaria una campagna informativa che vada oltre la realtà locale ed è per questo che ci siamo rivolti a voi. Noi a Lipari stiamo iniziando a muoverci per cercare di impedire a tutti i costi questo scempio, e stiamo tentando di informare il più possibile l'opinione pubblica...se potete, diffondete la notizia.
Abbiamo postato su youtube un video dove ricalcando la presentazione virtuale dello studio di fattibilità della Società Condotte d'Acqua, mettiamo in evidenza le maggiori criticità del progetto. Grazie per la collaborazione, è davvero importante!” . Paolo

Ps: è possibile inviare all’UNESCO segnalazioni su beni patrimonio dell’umanità in pericolo a: wh-info@unesco.org

RISPOSTA di Bonelli, capogruppo dei Verdi:
"Il Ministro dell'Ambiente Alfonso Pecoraro Scanio è già intervenuto ed interverrà ulteriormente per quanto riguarda le Eolie, chiedendo l'istituzione del Parco Nazionale delle Isole Eoliche, strumento necessario per intervenire contro la cementificazione e gli ecomostro. Purtroppo la competenza in materia di urbanistica è della Regione Siciliana. Ma stiamo lavorando duramente per far si che il meraviglioso ecosistema delle isole Eolie sia preservato attraverso l'istituzione di un Parco Nazionale".


V-day:
1.Sostieni il V-day con un contributo a:
Conto bancario intestato a Beppe Grillo - ABI 05018 - CAB 12100 -c/c 116276
Swift: CCRTIT2T84A - Iban: IT35B0501812100000000116276 - CIN B- BANCA POPOLARE ETICA
Causale: V-day

2. Partecipa al V-day
3. Inserisci le tue foto su www.flickr.com con il tag Vaffa-day
4. inserisci tuoi video su www.youtube.it con il tag Vaffa-day
V_day_DD.jpg

30 Ago 2007, 16:02 | Scrivi | Commenti (801) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

Commenti

 

L'acqua del mio rubinetto in parecchi giorni dell'anno puzza come sgorgasse direttamente dalle fogne. Non posso berla ma è impensabile anche lavarci i panni che assorbono quell'odore nauseabondo. Pago la bolletta dell'acqua! Rispetto l'ambiente, faccio la raccolta differenziata con zelo, uso lampadine a risparmio energetico, utlizzo detersivi che rispettano l'ambiente (sono cari), uso i mezzi pubblici o i miei piedi ma in cambio ho l'acqua avvelenata.
Grazie ai politici incapaci che ci avvelenano.

Federica M. Commentatore certificato 14.03.08 18:34| 
 |
Rispondi al commento

L`Italia e` un paese stranissimo forse unico e mi domando come mai tutti amano farsi del male.
Berlusconi e` un manipolatore e viene sempre accusato di reati gravissimi ma viene sempre assolto e premiato dagli Italiani con il voto si il colmo l`uomo politico Italiano piu` simile a Mussolini e` anche amato roba da far venire i brividi.
Prodi e` uno scandalo tutti sciperano e protestano ma il vero responsabile e` il mercato capitalista senza piu` etica e immaginazione di un futuro migliore per tutti.
caro Grillo e` ora di smascherare il mercato non i politici perche` una volta si diceva che la corruzione era provocata dai politici mentre oggi la politica e` in mano al capitale e la corruzione e`raddopiata il colpevole e` il capitalismo caro GRILLO ci vuole anche liberta` di pensiero per cambiare L`Italia.
Comunque sono solidale con te caro GRILLO.

alessandro forti 16.12.07 01:40| 
 |
Rispondi al commento

SE IO FOSSI MINISTRO (CANZONE)
di Severino Verardi

SE IO FOSSI MINISTRO
SAI COSA FAREI
FAREI UNA LEGGE
DOVE NON CI SON REI!

. . . NON CI SON RE
NE' SANTI IN PARADISO
NE' DIAVOLI SENZA SORRISO

SE IO FOSSI MINISTRO
SAI COSA FAREI
FAREI UNA LEGGE
DOVE NON CI SON REI!

Severino Verardi 10.11.07 21:52| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe Grillo,
non so se ho ricevuto dei voti e nemmeno mi
interessa. Ho comunque notato che i commenti
più votati sono solitamente i peggiori: dato
che ho l'impressione che IL VOTO dei votanti
(nella maggioranza dei casi) non brilli di
molta razionalità . . .

Severino Verardi 08.11.07 15:40| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe Grillo,
non so se ho ricevuto dei voti e nemmeno mi
interessa. Ho comunque notato che i commenti
più votati sono solitamente i peggiori: dato
che ho l'impressione che IL VOTO dei votanti
(nella maggioranza dei casi) non brilli di
molta razionalità . . .

Severino Verardi 08.11.07 15:38| 
 |
Rispondi al commento

desidero conoscere i programmi prossimi e chiedo di poter partecipare alle riunioni locali

girolamo tamburello 09.10.07 17:52| 
 |
Rispondi al commento

desidero conoscere i programmi prossimi e chiedo di poter partecipare alle riunioni locali

girolamo tamburello 09.10.07 17:41| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

A questo proposito,non credo sia possibile portare avanti una politica a favore dell'ambiente in parallelo ad una "politica" di edificazione sull'ambiente : costruire non dovrebbe essere per disfare la natura; una corretta corrispondenza dovrebbe essere semmai : 1)tutelare l'ambiente sotto ogni punto di vista (dalle coste alla campagna , dall'agricoltura alla conservazione boschiva) ;
2)fare dell'ecologia un nuovo settore portante dell'economia italiana al posto dell'industria , che invece ci sta allontanando dal senso di umanità per avvicinarci sempre più al cinismo produttivo e materiale;
3)cullare l'Italia di un anuova immagine : pulita (boschi, terra e mare) , semplice (naturale) , sana (cibi e prodotti tipici no ogm), tradizionale nella fattezza ma moderna nella produzione (vecchi metodi di produzione tipica ed artigianale con moderni tecnologia ecologiche non inquinanti);
4) incentivi allae famiglie per usufruire di mezzi di trasporto pubblico (occupazione con garanzie e tutele ,risparmio sui carburanti e incentivi antiinquinamento);
5)accertare che le cause di incendi non siano da ricondurre a chi i boschi dovrebbe tutelarli (non sarà , mi chiedo, che siano voluti da chi dovrebbe spegnerli per essere pagati in straordinario??? Spero di sbagliarmi)
6) incentivare interventi stile "MarantonArte" per salvare le bellezze artistiche ,storico-archeologiche e museali -architettoniche del nostro paese;
7) avanzare una proposta di legge a livello internazionale che faccia da assoluta garanzia permanente per l'ambiente articolata come segue :
* per i non aderenti al documento di Kyoto : chiusura immediata dell'attività e pagamento di adeguate somme da devolvere al disinquinamento delle aree interessate ;
** concepire l'edilizia sotto un'unica prospettiva : non edificabilità moderna ma recupero univoco di vecchi fabbricati,ville, strutture storicamente recuperabili,borghi storici,siti archeologici ed ambientali, siti delle memorie storiche ..

Nicoletta L. Commentatore certificato 07.10.07 13:45| 
 |
Rispondi al commento

Sentite questa, vogliono trasportare via mare 2 milioni di metri cubi di "fanghi di Bagnoli" da Napoli a Piombino per essere interrati attorno al centro industriale della città toscana, occorreranno 1400 viaggi su apposita nave, costo stimato 30 mln di euro, è una proposta del ministero dell'ambiente, col beneplacido dei verdi toscani. La notizia è apparsa sul giornale dell'Istituto Nazionale di Bioarchitettura di luglio/agosto 2007, follia!!!!

Claudio Gotta 04.10.07 16:27| 
 |
Rispondi al commento

Ciao sono Matteo di favignana, isole Egadi.
Volevo sottolineare che anche noi nel nostro arcipelago stiamo subendo una cementificazione selvaggia contornata da un inquinamento ed una sporcizia cavalcanti (gestione dei rifiuti inesistente e scarico della fogna a mare a 2 metri dalla costa), da privatizzazioni assolutamente incredibili, e da un'assenza generalizzata di strumenti urbanistici e di pianificazione tale da permettere speculazioni selvagge (abbiamo una riserva marina assolutamente non gestita). proprio per questo stiamo realizzando un film-documentario in cui sottolineamo e mettiamo in risalto tutte queste problematiche, proponendo idee e soluzioni future.Per realizzare il film abbiamo scelto di utilizzare il sistema delle produzioni dal basso: tutti possono aderire e diventare coproduttori acquistando una copia del film prima della realizzazione; quando si arriva alla cifra necessaria parte la produzione e infine tutti i coproduttori riceveranno la copia a casa. per aderire basta andare sul sito www.storiadiundocumentario.com o su www.produzionidalbasso.com dove si possono trovare tutte le informazioni utili. Il titolo del film è "storia di un documentario su un'isola". Tutti coloro che condividono queste problematiche, che amano la propria terra e vogliono costruire un rete alternativa per creare un futuro migliore sono invitati a contattarci.
I ragazzi di ALTRAISOLA

Matteo Ernandes 01.10.07 22:34| 
 |
Rispondi al commento

Io sono un'assidua frequentatrice delle Isole Eolie...soprattutto sono particolarmente legata all' isola di Lipari e sinceramente ritengo ke un porto nuovo sia veramente una spesa inutile,perchè il porto a lipari è l'ultimo dei problemi.. ci sono un bel pò di cose da sistemare in quest'isola...per esempio le strade!In alcuni punti dell'isola ci sono muretti che fungono da "guardrail" distrutti da anni e mai sitemati,l'erbaccia cresce libera e antiestetica ovunque, molte strade meno frequentate sono prive di lampioni... un altro problema che mi dà particolarmente fastidio e la discarica selvaggia di qualsiasi elettrodomestico, puoi trovarti nel punto piu bello e panoramico dell'isola e trovarti rottami di qualsiasi genere!!!!!!!!!
Io amo le eolie e qst cose mi fanno rabbia....dovrebbero essere 7 perle....e noi nn ci rendiamo conto ke le stiamo distruggendo....nn ci vuole tanto...sistemare le strade, gettare gli elettrodomestici in posti adatti per la loro distruzione, arricchire i paesaggi sistemando aiuole, estirpando le erbacce lungo le strade...insomma teniamole bene...meritano rispetto...andate alle eolie per le vostre vacanze e rispettatele...ciao.

EDEN PARADISE 30.09.07 13:58| 
 |
Rispondi al commento

RISPONDO A FEDERICO GAZZETTA
Le scappatoie con le quali il nostro caro Sindaco può commettere un simile errore sono ad esempio quelle di consentire ai residenti di raggiungere le proprie abitazioni e luoghi di lavoro anche quando, pur essendo navigabile il tratto di mare dalla terraferma a Lipari, i mezzi di linea non possono ormeggiare a causa del venticello di levante o scirocco, con tutte le conseguenze del caso (spese per alberghi e disagi assortiti)...oppure quelle di aggiungere all'ormai solo turismo cosiddetto "pane e formaggio", cui siamo tristemente ormai abituati a vedere da anni, anche un turismo più danaroso (come quello dei diportisti), che piuttosto che giungere a Lipari già fornito di zainetto zeppo di cibarie, si possa permettere di spendere qualche decina di euro nei ristoranti in modo da far girare un pò l'economia...oppure quelle di garantire un rifugio sicuro anche ai costosi natanti dei residenti, i quali sono costretti ad accorrere alla boa al minimo alito di vento anche in piena notte…e credo che le scappatoie siano già sufficienti...
Le nostre care isole sono patrimonio dell'umanità non per via dei porti, bensì per i vulcani;
tutto "l'ambaradan" sarà gestito da una società privata poichè se aspettiamo che lo Stato lo realizzi con fondi pubblici, campa cavallo...aspetteremmo altri 2000 anni!
Il consenso dei cittadini c'è stato eccome!! Ricordiamoci che l'operazione di affidamento per la realizzazione del porto è stata espletata alla vigilia delle elezioni, e il Sindaco è stato rieletto nonostante il disgustoso inciucio degli altri partiti in lizza, vorrà pur dire qualcosa, no? Chissà, forse è proprio la maggior parte degli eoliani a volerlo, che dite?
Poi dubito che a qualcuno venga voglia di gustare la granita proprio dove vogliono realizzare il porto, a me che vivo sull'isola da quarant'anni non è mai capitato, soprattutto perchè i bar si trovano da tutt'altra parte, lontano dal porto commerciale in questione.
Saluti.

Turiddu Von Wasselvitz 26.09.07 09:32| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

-

Turiddu Von Wasselvitz 25.09.07 14:27| 
 |
Rispondi al commento

-

Turiddu Von Wasselvitz 25.09.07 12:20| 
 |
Rispondi al commento

Vorrei proporre una maniera semplice, secondo me, di riciclare alcuni tipi di rifiuti
che non si possono inserire nei bidoni di raccolta differenziata per vari motivi.
Sto pensando in particolare a questo tipo di merce:

- telefonini e caricabatterie non più funzionanti o obsoleti (ne abbiamo piene le case ormai).
- altro materiale elettrico ed elettronico (rasoi, spazzolini, telecomandi, piccoli elettrodomestici per la casa, etc)
- rasoi e spazzolini manuali (usa e getta)
- giocattoli con parti di diverso materiale
- scarpe e borse e occhiali (di plastica, pelle o metallo etc)
- orologi.
etc. etc.
L'idea è quella di coinvolgere i negozi che vendono questa merce.
Tutti andiamo nei negozi e specialmente nei centri commerciali almeno una volta alla settimana
(siamo affetti tutti, purtroppo, da oniomamia) la mia idea è quella di portare i rifiuti (soprattutto quelli pericolosi)
al negozio stesso che li vende e che si dovrà fare carico
di riciclarli mettendo un apposito contenitore nel negozio stesso.
I negozi che daranno la loro diponibiltà a mettere questi contenitori (peraltro credo con poca spesa)
avranno il vantaggio di avre una quota di clienti maggiore.
Creare questo circolo virtuoso è importantissimo ma ovviamente le ditte produttirci
dovrebbero al contempo fare la loro parte (per legge!) immettendo sul mercato prodotti
totalmente riciclabili per potere recuperarne le parti o dismetterle con il minor impatto possibile.
Penso che ci potrebbe essere anche qualche persona interessata a comprare dal negozio stesso
questi materiali (pezzi di ricambio di telefonini orologi etc)
La lista di rifiuti che ho fatto io è ovviamente parziale e può essere aggiornata dal forum.
Vorrei sentire qualche commento per rendermi conto, magari, se ho detto una ca..ata o se è una cosa fattibile.
Saluti a tutti.

Giuseppe Canneto 25.09.07 11:09| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Vorrei proporre una maniera semplice, secondo me, di riciclare alcuni tipi di rifiuti
che non si possono inserire nei bidoni di raccolta differenziata per vari motivi.
Sto pensando in particolare a questo tipo di merce:

- telefonini e caricabatterie non più funzionanti o obsoleti (ne abbiamo piene le case ormai).
- altro materiale elettrico ed elettronico (rasoi, spazzolini, telecomandi, piccoli elettrodomestici per la casa, etc)
- rasoi e spazzolini manuali (usa e getta)
- giocattoli con parti di diverso materiale
- scarpe e borse e occhiali (di plastica, pelle o metallo etc)
- orologi.
etc. etc.
L'idea è quella di coinvolgere i negozi che vendono questa merce.
Tutti andiamo nei negozi e specialmente nei centri commerciali almeno una volta alla settimana
(siamo affetti tutti, purtroppo, da oniomamia) la mia idea è quella di portare i rifiuti (soprattutto quelli pericolosi)
al negozio stesso che li vende e che si dovrà fare carico
di riciclarli mettendo un apposito contenitore nel negozio stesso.
I negozi che daranno la loro diponibiltà a mettere questi contenitori (peraltro credo con poca spesa)
avranno il vantaggio di avre una quota di clienti maggiore.
Creare questo circolo virtuoso è importantissimo ma ovviamente le ditte produttirci
dovrebbero al contempo fare la loro parte (per legge!) immettendo sul mercato prodotti
totalmente riciclabili per potere recuperarne le parti o dismetterle con il minor impatto possibile.
Penso che ci potrebbe essere anche qualche persona interessata a comprare dal negozio stesso
questi materiali (pezzi di ricambio di telefonini orologi etc)
La lista di rifiuti che ho fatto io è ovviamente parziale e può essere aggiornata dal forum.
Vorrei sentire qualche commento per rendermi conto, magari, se ho detto una ca..ata o se è una cosa fattibile.
Saluti a tutti.

Giuseppe Canneto 25.09.07 11:04| 
 |
Rispondi al commento

Mi chiedo come possa essere possibile costruire una struttura simile in un magnifico posto quale il porto di Lipari.
Ma con quali scappatoie il nostro caro "amico" sindaco(Fi) può commettere un simile errore?
Ma le nostre care isole Eolie non sono patrimonio dell'umanita?
E poi ma perchè tutto l'ambaradam potrà essere gestito da acque s.p.a?
Chi ci guadagnerà se venisse realizzato tutto ciò...gli eoliani? non penso...
Forse diventerà comodo a qualcuno per parcheggiare il mega yacht su un nuovo porto...magari qualcuno che va sempre di bolina!
Oppure lo costruiranno in maniera tale, da non far in modo che qualche simpaticone possa poter togliere gli ormeggi nuovamente a qualcuno?
Sarebbe un vero peccato che tutto ciò fosse permesso, un delitto! e soprattutto senza il consenso dei cittadini (non solo delle isole).
Nella speranza di poter gustare un'altra granita con la panna con brioche nel porticciolo, mi auguro che il rappresentante, eletto dai cittadini si comporti nel migliore dei modi rispettando ambiente e elettori!e non la grana....

federico gazzetta Commentatore certificato 24.09.07 13:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

SIAMO ALLE SOLITE: cose già viste ma che non hanno insegnato proprio nulla?

Ancora una volta, una società che non reperisce le risorse per creare ricchezza, che si lamenta poi se altri prendono l'iniziativa scippandogli certamente ingiustamente la libertà di decidere in casa propria. Vincere??????? DIFENDENDO I PROPRI VALORI??????C'è solo un modo formare una cooperativa libera, O UNA SOCIETA'ADATTA ALLO SCOPO, DI RESIDENTI E DI IMPRESE LOCALI che si assumano loro il compito di presentare un progetto alternativo. Preservare la natura è sacro certamente, ma come si sa il progresso va avanti e per non restare indietro o essere surclassati da chi specula, soltanto, bisogna combattere SOLIDALI, DECISI, SI, ma con alternative credibili, e non con inutili veti, O ADDIRITTURA GUARDANDO AL PASSATO, così si fa il gioco dell'avversario, questo non vale solo per LIPARI. Secondo me che sono un isolano, ciao

Francesco

f.marletta 23.09.07 23:35| 
 |
Rispondi al commento

per stravolgere la bellezza dell'opera della natura non potendo essere più geniali occorre essere totalmente imbecilli.

Andrea L. Commentatore certificato 23.09.07 20:39| 
 |
Rispondi al commento

Il territorio deve essere salvaguardato.Basta con gli scempi....il Fuenti insegna.

giovanni bestetti Commentatore certificato 23.09.07 18:53| 
 |
Rispondi al commento


In merito alla questione della edificazione selvaggia, segnalo la Manifestazione organizzata da Fare Ambiente MED a Lacco Ameno, Comune dell'Isola di Ischia (deturpato dall'abusivismo edilizio e dalla cementificazione), a cui hanno partecipato con entusiasmo il Sindaco Irace e l'Assessore Pascale.

Fare Ambiente MED è l'ambientalismo del SI, è il Movimento del REALISMO contro il fondamentalismo, ma questa affermazione non può essere strumentalizzata: SI al costruire SE c'è una preventiva, corretta e consapevole VIA (Valutazione d'Impatto Ambientale) fondata su basi scientifiche (e non politiche).

http://www.fareambiente.it/settembrelisolanelverde2007.htm

Grazie per l'attenzione.

Fare Ambiente MED
Movimento Ecologista Democratico-Liberale
www.fareambiente.it

Alfonso Maria Fimiani Commentatore certificato 22.09.07 19:34| 
 |
Rispondi al commento

In merito alla questione della edificazione selvaggia, segnalo la Manifestazione organizzata da Fare Ambiente MED a Lacco Ameno, Comune dell'Isola di Ischia (deturpato dall'abusivismo edilizio e dalla cementificazione), a cui hanno partecipato con entusiasmo il Sindaco Irace e l'Assessore Pascale.

Fare Ambiente MED è l'ambientalismo del SI, è il Movimento del REALISMO contro il fondamentalismo, ma questa affermazione non può essere strumentalizzata: SI al costruire SE c'è una preventiva, corretta e consapevole VIA (Valutazione d'Impatto Ambientale) fondata su basi scientifiche (e non politiche).

http://www.fareambiente.it/settembrelisolanelverde2007.htm

Grazie per l'attenzione.

Fare Ambiente MED
Movimento Ecologista Democratico-Liberale
www.fareambiente.it

Alfonso Maria Fimiani Commentatore certificato 22.09.07 19:31| 
 |
Rispondi al commento

In merito alla questione della edificazione selvaggia, segnalo la Manifestazione organizzata da Fare Ambiente MED a Lacco Ameno, Comune dell'Isola di Ischia (deturpato dall'abusivismo edilizio e dalla cementificazione), a cui hanno partecipato con entusiasmo il Sindaco Irace e l'Assessore Pascale.

Fare Ambiente MED è l'ambientalismo del SI, è il Movimento del REALISMO contro il fondamentalismo, ma questa affermazione non può essere strumentalizzata: SI al costruire SE c'è una preventiva, corretta e consapevole VIA (Valutazione d'Impatto Ambientale) fondata su basi scientifiche (e non politiche).

http://www.fareambiente.it/settembrelisolanelverde2007.htm

Grazie per l'attenzione.

Fare Ambiente MED
Movimento Ecologista Democratico-Liberale
www.fareambiente.it

Alfonso Maria Fimiani Commentatore certificato 22.09.07 19:21| 
 |
Rispondi al commento

CIAO A TUUTI,SONO ROMANO E VIVO A ROMA DA QUANDO SONO NATO SONO O MEGLIO DIRE ERO DI SINISTRA,LA MIA CITTA' COSI PARTICOLARMENTE ALLEGRA,VEDERLA IN POCHI ANNI TRASFORMATA IN UNA COLATA DI CEMENTO, SI DICE CHE IL NOSTRO SINDACO E' UNA PERSONA IN GAMBA E HA FATTO MOLTO BENE A QUESTA CITTA, CHI NE PARLA PROBABILMENTE NON HA VISTO I MOSTRI COSTRUITI ALLA BUFALOTTA,OPPURE INTORNO AL RACCORDO ANULARE, OPPURE QUELLO CHE E' STATO CAPACE DI FAR COSTRUIRE ALL'EUR, MI RICORDO QUALCHE ANNO FA PORTAVO I MIEI FIGLI SUI PRATI DEL LAGHETTO , CON LE GIOSTRE , IL VERDE E SI GIOCAVA CON LORO, ADESSO I MIEI FIGLI POTRANNO DIRE AI LORO ANDIAMO A GIOCARE DENTRO I SUPERMERCATI CHE IL NOSTRO SINDACO O CHI PER LUI A DATO IL PERMESSO DI COSTRUIRE, TUTTO QUESTO MI FA UNA GRANDE RABBIA,ANCHE PERCHE' UN PO E' ANCHE COLPA MIA CHE HO SEMPRE VOTATO, PEERLOMENO FINO ALLE ELEZIONI PRECEDENTI A SINISTRA.
UN ABBRACCIO A TUTTI
ALBERTO SANGERMANO

sangermano alberto 21.09.07 01:12| 
 |
Rispondi al commento

E' un problema serio quello della edificazione selvaggia. Questa estate sono stato nella costiera Amalfitana, pochi giorni dopo l'accaduto del crollo della terrazza a Furore. Quando penso che il sindaco del luogo ha dichiarato che è difficile scoprire gli abusi, penso anche che ci prendono tutti per coglioni. Ma è possibile non vedere gli abusi che ci sono alle Eolie, a Ischia (dove c fù una frana che investi anche un ristorante famoso del posto , abusivo), ad Amalfi. Prendete un aliscafo con pochi euro e ditemi come una persona (responsabile del rispetto delle regole urbanistiche) possa dire una cosa del genere. Ma l'abuso interessa quasi tutti. A Furore ci sono state pratiche di condono che hanno interesato quasi i 2/3 della popolazione. Ci rendiamo conto ? Immobili su scogli, discese a mare scavate nella roccia che hanno richiesto tempo. Ci stanno prendendo per il culo. Questo è quasi il primo reato. Nessuno fà nulla perchè ognuno deve chiudere l'occhio per l'altro. Poi che esempi abbiamo ? Verifichiamo negli abusi edilizi, quanti politici sono coinvolti. Tanti. Mi risulta una condanna di Visco per un abuso a Pantelleria. Chi dovrebbe dare l'esempio ? Non è impossibile risolvere i problemi. Occorre una morale che oggi non esiste nella politica. Abbiamo un patrimonio, non sfruttato, svenduto. Pensate agli appartamenti nel centro di Roma, venduti ai politici (fuori della mischia) per un valore che a dir molto sarà il 30% del reale valore. Siamo governati da molti anni da fannulloni approfittatori, che sanno solo far chiacchiere e presenziare alle trasmissioni televisive. Ci vuole serietà e competenza. Ma le hanno le competenze. Vorrei vedere i risultati concreti dei curriculum. Sono d'accordo sul tema della impossibilità di fare il parlamentare se uno non è apposto con la giustizia per reati di vario genere. Avremmo già risolto il problema del taglio dei posti. Bravo Beppe. Sono d'accordo con molte cose che dici. Da parecchio tempo.

Maurizio Lanciaprima 20.09.07 06:49| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Su lipari do un consiglio a Paolo.
Coinvolgi le assosciazioni di subacquei,magari organizzando un raduno di protesta,rivolgiti a PADI,SSI,AAS e quant'altri trovi.
Se vuoi contattami
leandropers@tiscali.it

Leandro Renzi 19.09.07 16:14| 
 |
Rispondi al commento

Perchè l'urbanistica delle città non viene fatta dai cittadini ma da dei tecnici politicamnte schierati?
Perche i Piani Regolatori non migliorano la vita dei cittadini ma la rendono un inferno? Perche coloro che devono migliorare il paesaggio lo devastano?
Perche si continua a costruire e non si recupera?

damiano z. Commentatore certificato 18.09.07 11:57| 
 |
Rispondi al commento

La Dote

Ormai è trascorso quasi un anno dalla pubblicazione su una delle più famose riviste mediche (The Lancet) di uno studio sui danni neurologici al sistema nervoso in via di sviluppo causati da numerose sostanze chimiche immesse dall’uomo nell’ambiente.
Gli autori
hanno denunciato alla comunità scientifica internazionale una vastissima epidemia di danni neurologici, più o meno gravi, provocata dall’azione tossica sul sistema nervoso in via di sviluppo di agenti chimici che lo raggiungono attraverso l’inquinamento del cibo, dell’
acqua e dell’aria. Epidemia della quale nessuno parla.
Pochi mesi fa
nelle Isole Faroe si è svolta una importantissima conferenza internazionale sulla tossicità di numerose sostanze chimiche su organi ed apparati in via di sviluppo.
Gli scienziati sono giunti alle
seguenti conclusioni.
- le sostanze chimiche presenti nel corpo della madre sono condivise con il feto ed il neonato;
- il bambino viene
esposto a dosi superiori a quelle della madre per il suo minor peso corporeo;
- malattie neurologiche, cardiovascolari, respiratorie, immunologiche, dell’apparato della riproduzione, disfunzioni endocrine, alcuni tipi di cancro, l’obesità ed alterazioni genetiche sono la conseguenza dell’esposizione nelle prime fasi della vita a sostanze chimiche tossiche;
- di particolare importanza è la capacità di modificare l’espressione genetica. Vale a dire di cambiare il fine dell’attività di un gene. Tale modifica può predisporre ad una malattia e viene trasmessa alle generazioni successive.

Nel passato si cercava
di dare una dote ai figli. Adesso che la società è evoluta le cose sono
cambiate ed a loro lasciamo una minaccia. Un rischio legato al loro
patrimonio genetico. Questo nuovo tipo di dote sarà tramandata ai figli
dei figli e così via fino alle generazioni più lontane.

Loro non ce lo
perdoneranno.

Dr. Giovanni Ghirga

Pediatra - Medici per l’Ambiente e
la Salute dell’Alto Lazio


Dr. Giovanni Ghirga 18.09.07 09:19| 
 |
Rispondi al commento

La Dote

Ormai è trascorso quasi un anno dalla pubblicazione su una delle più famose riviste mediche (The Lancet) di uno studio sui danni neurologici al sistema nervoso in via di sviluppo causati da numerose sostanze chimiche immesse dall’uomo nell’ambiente.
Gli autori
hanno denunciato alla comunità scientifica internazionale una vastissima epidemia di danni neurologici, più o meno gravi, provocata dall’azione tossica sul sistema nervoso in via di sviluppo di agenti chimici che lo raggiungono attraverso l’inquinamento del cibo, dell’
acqua e dell’aria. Epidemia della quale nessuno parla.
Pochi mesi fa
nelle Isole Faroe si è svolta una importantissima conferenza internazionale sulla tossicità di numerose sostanze chimiche su organi ed apparati in via di sviluppo.
Gli scienziati sono giunti alle
seguenti conclusioni.
- le sostanze chimiche presenti nel corpo della madre sono condivise con il feto ed il neonato;
- il bambino viene
esposto a dosi superiori a quelle della madre per il suo minor peso corporeo;
- malattie neurologiche, cardiovascolari, respiratorie, immunologiche, dell’apparato della riproduzione, disfunzioni endocrine, alcuni tipi di cancro, l’obesità ed alterazioni genetiche sono la conseguenza dell’esposizione nelle prime fasi della vita a sostanze chimiche tossiche;
- di particolare importanza è la capacità di modificare l’espressione genetica. Vale a dire di cambiare il fine dell’attività di un gene. Tale modifica può predisporre ad una malattia e viene trasmessa alle generazioni successive.

Nel passato si cercava
di dare una dote ai figli. Adesso che la società è evoluta le cose sono
cambiate ed a loro lasciamo una minaccia. Un rischio legato al loro
patrimonio genetico. Questo nuovo tipo di dote sarà tramandata ai figli
dei figli e così via fino alle generazioni più lontane.

Loro non ce lo
perdoneranno.

Dr. Giovanni Ghirga

Pediatra - Medici per l’Ambiente e
la Salute dell’Alto Lazio


Dr. Giovanni Ghirga 17.09.07 21:04| 
 |
Rispondi al commento

La Dote

Ormai è trascorso quasi un anno dalla pubblicazione su una delle più famose riviste mediche (The Lancet) di uno studio sui danni neurologici al sistema nervoso in via di sviluppo causati da numerose sostanze chimiche immesse dall’uomo nell’ambiente.
Gli autori
hanno denunciato alla comunità scientifica internazionale una vastissima epidemia di danni neurologici, più o meno gravi, provocata dall’azione tossica sul sistema nervoso in via di sviluppo di agenti chimici che lo raggiungono attraverso l’inquinamento del cibo, dell’
acqua e dell’aria. Epidemia della quale nessuno parla.
Pochi mesi fa
nelle Isole Faroe si è svolta una importantissima conferenza internazionale sulla tossicità di numerose sostanze chimiche su organi ed apparati in via di sviluppo.
Gli scienziati sono giunti alle
seguenti conclusioni.
- le sostanze chimiche presenti nel corpo della madre sono condivise con il feto ed il neonato;
- il bambino viene
esposto a dosi superiori a quelle della madre per il suo minor peso corporeo;
- malattie neurologiche, cardiovascolari, respiratorie, immunologiche, dell’apparato della riproduzione, disfunzioni endocrine, alcuni tipi di cancro, l’obesità ed alterazioni genetiche sono la conseguenza dell’esposizione nelle prime fasi della vita a sostanze chimiche tossiche;
- di particolare importanza è la capacità di modificare l’espressione genetica. Vale a dire di cambiare il fine dell’attività di un gene. Tale modifica può predisporre ad una malattia e viene trasmessa alle generazioni successive.

Nel passato si cercava
di dare una dote ai figli. Adesso che la società è evoluta le cose sono
cambiate ed a loro lasciamo una minaccia. Un rischio legato al loro
patrimonio genetico. Questo nuovo tipo di dote sarà tramandata ai figli
dei figli e così via fino alle generazioni più lontane.

Loro non ce lo
perdoneranno.

Dr. Giovanni Ghirga

Pediatra - Medici per l’Ambiente e
la Salute dell’Alto Lazio


Dr. Giovanni Ghirga 17.09.07 20:29| 
 |
Rispondi al commento

La Dote

Ormai è trascorso quasi un anno dalla pubblicazione su una delle più famose riviste mediche (The Lancet) di uno studio sui danni neurologici al sistema nervoso in via di sviluppo causati da numerose sostanze chimiche immesse dall’uomo nell’ambiente.
Gli autori hanno denunciato alla comunità scientifica internazionale una vastissima epidemia di danni neurologici, più o meno gravi, provocata dall’azione tossica sul sistema nervoso in via di sviluppo di agenti chimici che lo raggiungono attraverso l’inquinamento del cibo, dell’acqua e dell’aria. Epidemia della quale nessuno parla.
Pochi mesi fa nelle Isole Faroe si è svolta una importantissima conferenza internazionale sulla tossicità di numerose sostanze chimiche su organi ed apparati in via di sviluppo.
Gli scienziati sono giunti alle seguenti conclusioni.
- le sostanze chimiche presenti nel corpo della
madre sono condivise con il feto ed il neonato;
- il bambino viene esposto a dosi superiori a quelle della madre per il suo minor peso corporeo;
- malattie neurologiche, cardiovascolari, respiratorie, immunologiche, dell’apparato della
riproduzione, disfunzioni endocrine, alcuni tipi di cancro, l’obesità ed alterazioni genetiche sono la conseguenza dell’esposizione nelle prime fasi della vita a sostanze chimiche tossiche;
- di particolare importanza è la capacità di modificare l’espressione genetica. Vale a
dire di cambiare il fine dell’attività di un gene. Tale modifica può predisporre ad una malattia e viene trasmessa alle generazioni successive.

Nel passato si cercava di dare una dote ai figli. Adesso che la società è evoluta le cose sono cambiate ed a loro lasciamo una minaccia. Un rischio legato al loro patrimonio genetico. Questo nuovo tipo di dote sarà tramandata ai figli dei figli e così via fino alle generazioni più lontane.

Loro non ce lo perdoneranno.

Dr. Giovanni Ghirga

Pediatra - Medici per l’Ambiente e la Salute dell’Alto Lazio

COORDINAMENTO MEDICI ALTO LAZIO 17.09.07 19:41| 
 |
Rispondi al commento

La Dote
La Dote

Ormai è trascorso quasi un anno dalla pubblicazione su una delle più famose riviste mediche (The Lancet) di uno studio sui danni neurologici al sistema nervoso in via di sviluppo causati da numerose sostanze chimiche immesse dall’uomo nell’ambiente.
Gli autori hanno denunciato alla comunità scientifica internazionale una vastissima epidemia di danni neurologici, più o meno gravi, provocata dall’azione tossica sul sistema nervoso in via di sviluppo di agenti chimici che lo raggiungono attraverso l’inquinamento del cibo, dell’acqua e dell’aria. Epidemia della quale nessuno parla.
Pochi mesi fa nelle Isole Faroe si è svolta una importantissima conferenza internazionale sulla tossicità di numerose sostanze chimiche su organi ed apparati in via di sviluppo.
Gli scienziati sono giunti alle seguenti conclusioni.
- le sostanze chimiche presenti nel corpo della
madre sono condivise con il feto ed il neonato;
- il bambino viene esposto a dosi superiori a quelle della madre per il suo minor peso corporeo;
- malattie neurologiche, cardiovascolari, respiratorie, immunologiche, dell’apparato della
riproduzione, disfunzioni endocrine, alcuni tipi di cancro, l’obesità ed alterazioni genetiche sono la conseguenza dell’esposizione nelle prime fasi della vita a sostanze chimiche tossiche;
- di particolare importanza è la capacità di modificare l’espressione genetica. Vale a
dire di cambiare il fine dell’attività di un gene. Tale modifica può predisporre ad una malattia e viene trasmessa alle generazioni successive.

Nel passato si cercava di dare una dote ai figli. Adesso che la società è evoluta le cose sono cambiate ed a loro lasciamo una minaccia. Un rischio legato al loro patrimonio genetico. Questo nuovo tipo di dote sarà tramandata ai figli dei figli e così via fino alle generazioni più lontane.

Loro non ce lo perdoneranno.

Dr. Giovanni Ghirga

Pediatra - Medici per l’Ambiente e la Salute dell’Alto Lazio

COORDINAMENTO MEDICI ALTO LAZIO 17.09.07 19:36| 
 |
Rispondi al commento

Ormai è trascorso quasi un anno dalla pubblicazione su una delle più famose riviste mediche di uno studio sui danni neurologici al sistema nervoso in via di sviluppo causati da numerose sostanze chimiche immesse dall’uomo nell’ambiente (The Lancet, Nov 8, 2006 - Vol. 368).

Gli autori hanno denunciato alla comunità scientifica internazionale una “Pandemia Silenziosa”, vale a dire una vastissima epidemia di danni neurologici, più o meno gravi, provocata dall’azione tossica sul sistema nervoso in via di sviluppo di agenti chimici che lo raggiungono attraverso l’inquinamento del cibo, dell’acqua e dell’aria. Epidemia della quale nessuno parla.

Pochi mesi fa nelle Isole Faroe si è svolta una importantissima conferenza internazionale sulla tossicità di numerose sostanze chimiche su organi ed apparati in via di sviluppo (http://www.pptox.dk/Consensus/tabid/72/Default.aspx).

Gli scienziati sono giunti alle seguenti conclusioni.

- le sostanze chimiche presenti nel corpo della madre sono condivise con il feto ed il neonato;
- il bambino viene esposto a dosi superiori a quelle della madre per il suo minor peso corporeo;
- la suscettibilità all’azione tossica di varie sostanze è maggiore durante lo sviluppo, dal momento del concepimento all’adolescenza;
- le conoscenze attuali hanno permesso di sostituire l’antico paradigma sviluppato oltre 400 anni fa da Paracelso: “La dose fa il veleno”, con l’attuale verità scientifica: “Il momento dell’esposizione fa il veleno”. Vale a dire che più precoce è l’esposizione ad una sostanza tossica e maggiori sono i danni. Anche dosi prima ritenute talmente basse da non essere pericolose, oggi sappiamo che causano danni molto importanti all’organismo.
- malattie neurologiche, cardiovascolari, respiratorie, immunologiche, dell’apparato della riproduzione, disfunzioni endocrine, alcuni tipi di cancro, l’obesità ed alterazioni genetiche sono la conseguenza dell’esposizione nelle prim

Coordinamento Medici per l'Ambiente dell'Alto Lazio 17.09.07 19:08| 
 |
Rispondi al commento

m'e' piaciuta la risposta di Bonelli.. e quali sarbero le loro iniziative nello specifico? che cosa e' stato fatto, che cosa verra' fatto e quando? e poi quando ancora comunichera'? ha inenzione di collaborare con i cittadini delle Eolie? e xche' non sfruttare il loro importante apporto x portare avanti un'iniziativa che proprio ai Verdi piu' che ad altri dovrebe stare a cuore? ma insomma si rigira nei discorsi questo Bonelli o non glienefrega un c....?????

Lorenzo Casagli 17.09.07 19:05| 
 |
Rispondi al commento

m'e' piaciuta la risposta di Bonelli.. e quali sarbero le loro iniziative nello specifico? che cosa e' stato fatto, che cosa verra' fatto e quando? e poi quando ancora comunichera'? ha inenzione di collaborare con i cittadini delle Eolie? e xche' non sfruttare il loro importante apporto x portare avanti un'iniziativa che proprio ai Verdi piu' che ad altri dovrebe stare a cuore? ma insomma si rigira nei discorsi questo Bonelli o non glienefrega un c....?????

Lorenzo Casagli 17.09.07 18:56| 
 |
Rispondi al commento

Se i parlamentari puliti che ci rappresentano non fanno niente per eliminare i parlamentari corrotti, bene i primi sono complici dei secondi. Non c'e' questione riguardo questo.
I parrlamentari che ci rappresentano dovrebbero avere a cuore le sorti dei cittadini ( tutti )e del paese. Invece spesso loro pensano alle sorti dei propi partiti, ed e' qui che si esige un grande cambiamento di pensiero. Partiti di diversa tendenza politica e di pensiero devono ammodernarsi e collaborare per il bene dei cittadini e del paese.Se non riescono a fare questo, cio' significa che hanno fallito nel dialogo, e se c'e' fallimento del dialogo significa che hanno fallito nella applicazione piu' importante del loro lavoro.Senza dialogo c'e' solo scontro e come la storia ci insegna, qualche volta conflitti. Fino a quando in questo mondo ci saranno guerre e ingiustizie ( socia;li, economiche,religiose etc etc) cio' vorra' dire che e' in atto un fallimento umano prima e politico dopo. Ma siccome i politici hanno il potere nel bene re nel male di cambiare le cose, inquanto ci rappresentano, loro diventano i responsabili primari.
Gradirei un approfondimento riguardo questo pensiero.
Un saluto a tutti.
Battistino

Battistino Piras 17.09.07 12:43| 
 |
Rispondi al commento

Sono d'acordissimo con Paolo.

Alessandro Leoni 17.09.07 03:06| 
 |
Rispondi al commento

forza beppe!!!

finalmente una persona pulita e vera che parla senza remore, dall'8/11 posso dire di essere italiano con un po' di orgoglio.. meno male che ci sei tu !! e che il grillo non taccia mai!
sono pronto per il v day contro i giornalisti!!
enrico

enrico sodi Commentatore in marcia al V2day 15.09.07 18:49| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Trattandosi delle Eolie mi sento chiamato in causa come cittadino messinese che da circa 10 anni continuo, mio malgrado, ad andare a trascorrere parte delle mie vacanze a Lipari perchè le amo. Non nascondo che in questi anni ho visto un'involuzione sostanziale riguardo la volontà, da parte di amministratori e cittadini del posto (nessuno escluso), nel rendere questa meravigliosa isola una meta a cui non poter rinunciare per la bellezza paesaggistica e per ciò che potenzialmente potrebbe offrire. Nel corso di questi anni si è stati in presenza di una vera e propria speculazione da parte di tutti i cittadini del luogo. Ognuno ha avuto un suo "piccolo merito" in questa involuzione. Dagli amministratori, ai commercianti, a (parte) dei privati cittadini che non avendo una vera e propria attività commerciale si arrangiano, affittando ogni tipo di struttura immobiliare (case, stanze, posti letto, baracche, garage, tuguri, sottoponti, sacchi a pelo, a cifre pazzesche e tutto naturalmente in nero, pur di portare a casa qualche "misero" euro! Gli stessi commercianti attuano una politica che oltre ad allontanare il turismo (per la serie "chi viene non torna più") con prezzi "di tutto rispetto", indispone chi, nella veste di turista, si vede presentare un conto maggiorato per un qualsiasi prodotto rispetto a chi risiede nell'isola. E i controlli? A questo dovrebbero pensarci gli amministratori direte voi!! Purtroppo non è così!! Nell'isola regna il caos e l'anarchia. Ognuno fa ciò che vuole. Chi affitta pseudomotorini con caschi non omologati e senza revisione, chi si inventa lavori, ad esempio portare in giro turisti con barconi con una certa capienza che invece sembrano relitti pieni di clandestini. Questo è il futuro dell'isola? Ci sarebbero tante altre cose da dire che non vanno. Il megaprogetto del porto sarebbe l'ennesimo scempio in un luogo straordinario come l'arcipelago delle Eolie. Cittadini di Lipari fatevi promotori di una nuova politica del turismo vi prego...

Maurizio V. Commentatore certificato 15.09.07 11:11| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

DA “L’Espresso”:

“I magistrati non hanno la benzina per le auto ma il ministro della Giustizia non lesina certo sul carburante. Soprattutto quando si tratta di accontentare amici e famiglia. E concedersi una bella gita domenicale. Sì, perché per l'escursione al Gran Premio di Monza Clemente Mastella non ha badato a spese, tutte però a carico di altri. Il Guardasigilli ha volato da Salerno a Milano CON L'AEREO DI STATO! Non un jet qualunque, ma l'Air Force One italiano: uno dei lussuosi Airbus presidenziali, praticamente una suite con 40 poltrone e ogni genere di comfort. Un velivolo di alta rappresentanza, roba da far invidia a sceicchi e magnati: la Rolls Royce con le ali costa oltre 55 milioni di euro. Poi dalla zona militare di Linate, in teoria una fortezza inaccessibile, il ministro è passato all'area Vip dello scalo milanese, quella dove sono di casa i Falcon di Berlusconi e di Tronchetti Provera, quella riservata a chi i privilegi li paga di tasca sua.

Lì Mastella si è accomodato su un meraviglioso elicottero privato, un potente Agusta 109 con salottino interno, diretto verso l'autodromo. Nessuno sa chi ha saldato il conto per questa navetta, prenotata per uso esclusivo del leader Udeur. La società che la gestisce - la Avionord - risulta aver noleggiato molti voli per gli ospiti più eccellenti delle case automobilistiche. È stato forse Flavio Briatore a omaggiare l'amico Clemente di quel tour con vista sui tetti del Duomo che ha permesso di scavalcare tutte le code per planare nel giro di dieci minuti direttamente nei box di Monza?”

Turiddu Von Wasselvitz 14.09.07 09:29| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento
Discussione

E' UNA VERGOGNA

Piero P. 13.09.07 17:55| 
 |
Rispondi al commento

ciao a tutti sono Valerio da Roma,studio architettura dei giardini e paesaggistica e sono al secondo anno. parlando delle eolie e del servizio sul mega porto,vorrei parlare del paesaggio.Iniziamo dando la definizione di paesaggio: Insieme dei fenomeni naturali ed antropici che con la loro evoluzione e le loro interrelazioni caratterizzano una località e che sono percepiti da un gruppo che si riconose in una stessa cultura.(Lapadula,storia del giardino e del paesaggio)
é evidente come prima di intervenire sul luogo per apportare modifiche sostanziali o anche minime,bisogna tenere conto della storia di quel luogo,di cosa significa per gli abitanti.il paesaggio non è solo la vista da un bel vedere,è molto di più..per questo non si può intervenire dall'alto e imporre ma bisognerebbe coinvolgere i cittadini,sentire cosa vorrebbero.é logico che purtroppo il progresso non si ferma e bisogna cambiare alle volte le cose,ma tutto si può fare nel rispetto del passato e nella sua tutela,non con colate di cemento,una spianata e chissene frega di cosa cè sotto.
CIAO A TUTTI Valerio87 :)

Valerio Lanciotti (civico6) Commentatore certificato 13.09.07 11:49| 
 |
Rispondi al commento

Sono stata questa estate alle isole eolie e pernottavo a Lipari.... ho conosciuto un anziano di Lipari, nata proprio li più di 70anni fa, che ha sempre lavorato prima con un alberguccio e poi con il bar che ha ancora per poco!

E sa perchè signorina?

Perchè da quest anno ....hanno iniziato a chiedere il pizzo e c'è stata la prima rapina in una banca....nel 2007!!!
a Lipari la delinquenza, questa delinquenza l'abbiamo portata noi!
Non c'è più il sano turismo di chi ama le isole degli dei e va alla ricerca di un loro suono nel silenzio della natura....
NOOOOOOOOOOOOOOOOOOO
il turimo ora ci va per vedere se riesce a beccare La Naomi con il Valentino che sculettano a destra e sinistra!
OK
becchiamoci questo turismo, ma caro sig. dei Verdi! non vada a dar colpa ai politici siciliani! quando tutta la colata di cemento viene fatta perchè le agenzie immobiliari di Milano vogliono ed esigono sempre più casettine!
E NOOOOOOOOOOOOOOOOOO
NON CI STOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOO
Quando si tratta di un bene naturale mondiale caro mio, cari miei, non si può parlare di regole regionali!!!

QUESTO è SBAGLIATO DELLA POLITICA E DEI POLITICI!

E PARLIAMOCI CHIARAMENTE SI CAPISCE DA QUESTE RISPOSTE CHE ORA IL PROBLEMA è DI CHI VUOL MANGIARCI SOPRA!!!!

DIAMO LA COLPA ALLA REGIONE SICILIA....DIAMOGLIELA!


BRAVI
BRAVI!


silvia.

silvia ro 11.09.07 14:43| 
 |
Rispondi al commento

chiedo scusa per l'intrusione non inerente al post me ne sono accorto dopo.
ma sono veramente arrabbiato per questa situazione sociale ed ho partecipato volentierissimamante al V-day e volevo dare un contributo

giuseppe bollettini 11.09.07 12:28| 
 |
Rispondi al commento

ho sentito la notizia dei presunti test controllati per accedere alla facoltà di medicina in alcune univeristà italiane.
benissimo che il marcio, ma penso che non sia solo di quest'anno, sia emerso, ma trovo ingiusto annullare i risultati dei test per punire chi ha barato,in questo modo ci rimette solamente lo studente meritevole che per proprio merito ha superato i test e magari non riuscirà a superare la prossima selezione.
la cosa migliore sarebbe quelle di escludere chi ha barato, denunciare tutti i responsabili e convalidare gli attuali test superati dai meritevoli.(coì spero)

giuseppe bollettini 11.09.07 12:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

pensiero mafioso 1:
"quello che era di tutti ora è nostro"

pensiero mafioso 2:
"questo è il libero mercato: noi ci mettiamo i soldi,
firmiamo regolare contratto con i politici
e se voi cittadini protestate chiamiamo la polizia."

spiaggie, baie, coste...
la cosa pubblica non rende, non fa guadagnare nessuno.
il mafioso abita nella villa, che di fuori è cadente
ma dentro c'è il giardino delle meraviglie privato,
solo per lui e la sua famiglia - gli altri si fottano.

l'Italia delle libere passeggiate in campagna
si sta trasformando nel paese dei muri di cinta,
delle guardie private e dei dobermann.
se protesti vieni perseguito in nome della Santa Proprietà Privata.
ma è l'Italia ad essere privata delle sue bellezze (pubbliche)
e il cittadino della libertà di godersele.
bisogna prepararsi:
se non hai i soldi non arriverai neanche in spiaggia,
perchè sarà privata (cioè affittata a 1000 euro l'anno
a imprenditori amici di amici che neanche pagano tasse)

Italiano incazzato 10.09.07 11:27| 
 |
Rispondi al commento

Sono stato a lipari dai miei 18 ai miei 35 anni quasi ogni anno.
L'ultima volta mi sono ripromesso di non tornarci.
L'isola è in mano ai ragazzini che poco o nessun rispetto hanno per ambiente e prossimo ... e cosa fa il comune? Nulla!
Nessuna struttura per ospitarli, nessuna discoteca o bar ad hoc, scarsissime strutture per la nettezza urbana (cestini introvabili!) ma continua a farli entrare e a permettere che ci siano discoteche abusive sull'isola...perchè? Beh meglio una discoteca abusiva che vedere partire ogni sera barconi stile scafisti pieni di ragazzini con direzione stromboli o vulcano... giusto! Ma fare qualcosa no?
E tutte le famiglie che vanno lì per far trovare un po' di bel mare ai propri figli? Un po' di tutela per questo tipo di turismo vessato tutta la notte dagli schiamazzi e di giorno dalle lordure dei bagordi di questi poveracci che non sanno come divertirsi se non ubriacandosi ...?
Non solo: a chi entra a Lipari faranno pagare una tassa di soggiorno.
Bravi!!!
Quanti liparoti dichiarano i proventi degli affitti estivi delle loro 2, 3, 4,...n case ricavate da tuguri in cui ficcano famiglie intere.
Altro che V-Day ...
Lavorate bene e onestamente per cortesia ... e non rompete i gingilli ai turisti dato che non avete altro ormai!

giorgio b. Commentatore certificato 09.09.07 08:42| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Sono stato a lipari dai miei 18 ai miei 35 anni quasi ogni anno.
L'ultima volta mi sono ripromesso di non tornarci.
L'isola è in mano ai ragazzini che poco o nessun rispetto hanno per ambiente e prossimo ... e cosa fa il comune? Nulla!
Nessuna struttura per ospitarli, nessuna discoteca o bar ad hoc, scarsissime strutture per la nettezza urbana (cestini introvabili!) ma continua a farli entrare e a permettere che ci siano discoteche abusive sull'isola...perchè? Beh meglio una discoteca abusiva che vedere partire ogni sera barconi stile scafisti pieni di ragazzini con direzione stromboli o vulcano... giusto! Ma fare qualcosa no?
E tutte le famiglie che vanno lì per far trovare un po' di bel mare ai propri figli? Un po' di tutela per questo tipo di turismo vessato tutta la notte dagli schiamazzi e di giorno dalle lordure dei bagordi di questi poveracci che non sanno come divertirsi se non ubriacandosi ...?
Non solo: a chi entra a Lipari faranno pagare una tassa di soggiorno.
Bravi!!!
Quanti liparoti dichiarano i proventi degli affitti estivi delle loro 2, 3, 4,...n case ricavate da tuguri in cui ficcano famiglie intere.
Altro che V-Day ...
Lavorate bene e onestamente per cortesia ... e non rompete i gingilli ai turisti dato che non avete altro ormai!

giorgio b. Commentatore certificato 09.09.07 08:41| 
 |
Rispondi al commento

Salve a tutti, sono il "Paolo" che ha mandato l'appello al blog.
Caro Carlo, certo che continueremo a farci sentire!

Abbiamo preparato una petitione online qui: http://www.petitiononline.com/noporto/petition.html

Se qualcuno dello staff legge legge questo intervento vorrei chiedergli se può integare l'indirizzo della petizione all'appello (ho già mandato una segnalazione ieri).

Nel frattempo la situazione, per quanto riguarda l'UNESCO, s'è aggravata...
Queste le dichiarazioni di Giovanni Puglisi, presidente della Commissione Nazionale Unesco per l'Italia, in un intervista pubblicata su Il Messaggero:

"Le Isole Eolie, che sono state introdotte nella Lista nel 2000 [vanno verso l'espulsione dal patrimonio mondiale dell'umanità]. Da allora in avanti le prescrizioni dell'Unesco, gli accordi che accompagnano il riconoscimento, non sono state rispettati. In pratica, la cava di pomice di Lipari non è stata chiusa, mentre è in via di realizzazione un maxiporto turistico non contemplato dagli accordi. Le Eolie a giugno 2008 vanno fuori dalla lista dei siti Unisco. A meno di ardui recuperi in extremis, ma non ne vedo."

Intato non posso che rigraziare Beppe Grillo e tutto il suo staff per aver dato spazio alla nostra protesta, speriamo che qualcosa inizi a muoversi...noi intanto continuiamo a combattere!

FIRMATE LA PETIZIONE CONTRO IL MEGA-PORTO
http://www.petitiononline.com/noporto/petition-sign.html

Grazie a tutti per il vostro sostegno!

Paolo Arena 06.09.07 15:34| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe,
tutto lo scempio che si tenta di compiere a Lipari (speriamo non ci riescano!!) è stato già purtroppo compiuto a Nettuno (RM), che pur non essendo un sito dell'UNESCO, aveva un borgo medievale sul mare stupendo. Cosa ha pensato il sindaco di qualche anno fa? In nome della "creazione di posti di lavoro" ha fatto costruire un mega porto turistico sotto al borgo (con tanto di negozi e annessi e connessi), che adesso non è più sul mare, ma sull'asfalto del parcheggio del porto turistico. Insomma tutto è stato stravolto e sfregiato. Naturalmente solo per 2 mesi l'anno il porto (e gli annessi negozi) viene usato (magari da gente che non sa andare in barca, perchè sono i "burini-arricchiti", gli stessi che scaricano i sacchi di rifiuti in mare per la pigriza di depositarli a terra ngli appositi cassonetti), ma la deturpazione è ormai permanente.
Se proprio li devono fare i porti turistici, LONTANO DAI SITI DI INTERESSE AMBIENTALE-PAESAGGISTICO!!
Ragazzi di Lipari, continuate a farvi sentire!!

Carlo Sca 06.09.07 14:34| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

sono un ragazzo di firenze.. vaffanculo è proprio la parola giusta.. la nostra mente è piena di rabbia ma anch edi voglia , voglia di dire ch enoi RAGAZZI ci siamo.. abbiamo voglia di metterci in mostra.. forse potremo essere di buon appoggio alla societa italiana di oggi e potremmo aiutare a chi ci governa a non pensare solo a soldi e economia varia.. noi proponiamo una societa cn piu opportunita, in cui uguaglianza, tolleranza , determinazione, cultura, e via dicendo siano le priorita da rispettare e curare sempre..è difficile x me e penso x tanti altri ,che hanno voglia di essere diversi da questa massa stupida, riuscirci subito. dobbiamo essere consapevoli che chi prova a essere un po diverso , chi prova a ribellarsi a questo conservatorismo,a questa ignoranza ,che è molto presente nei giovani di oggi, in un primo tempo sara preso in giro e addirittura rifiutato.. penso pero che nn dobbiamo mai arrenderci xche questa è la strada giusta da seguire..nn vi schiavizzate mai a coloro che vi accettano solo se avete un bel vestito o se vi accendete una sigaretta con loro..nn vi schiavizzate mai a chi vi dice di fare una cosa che x voi è ingiusta.. la vita va portata avanti a testa alta sempre, con dignita, con fierezza..questo si concretizza quando un giorno riesci a pensare con la tua testa , nn grazie a stronzate che senti per l'aria.. vivo in un ambiente che mi rende spaesato. giro x le strade e vedo ragazzi vestiti tutti uguali che nn fanno altro che dire stronzate e fare il saluto romano.. vaffanculo a loro !!!!! dateci piu opportunita a noi ragazzi per parlare e poi lo vedrete di che pasta siam fatti, lo vedrete che riusciremo a soffocare tutta questa merda che c'e oggi in italia! avanti

lorenzo caponnetto 05.09.07 12:05| 
 |
Rispondi al commento

sono un ragazzo di firenze.. vaffanculo è proprio la parola giusta.. la nostra mente è piena di rabbia ma anch edi voglia , voglia di dire ch enoi RAGAZZI ci siamo.. abbiamo voglia di metterci in mostra.. forse potremo essere di buon appoggio alla societa italiana di oggi e potremmo aiutare a chi ci governa a non pensare solo a soldi e economia varia.. noi proponiamo una societa cn piu opportunita, in cui uguaglianza, tolleranza , determinazione, cultura, e via dicendo siano le priorita da rispettare e curare sempre..è difficile x me e penso x tanti altri ,che hanno voglia di essere diversi da questa massa stupida, riuscirci subito. dobbiamo essere consapevoli che chi prova a essere un po diverso , chi prova a ribellarsi a questo conservatorismo,a questa ignoranza ,che è molto presente nei giovani di oggi, in un primo tempo sara preso in giro e addirittura rifiutato.. penso pero che nn dobbiamo mai arrenderci xche questa è la strada giusta da seguire..nn vi schiavizzate mai a coloro che vi accettano solo se avete un bel vestito o se vi accendete una sigaretta con loro..nn vi schiavizzate mai a chi vi dice di fare una cosa che x voi è ingiusta.. la vita va portata avanti a testa alta sempre, con dignita, con fierezza..questo si concretizza quando un giorno riesci a pensare con la tua testa , nn grazie a stronzate che senti per l'aria.. vivo in un ambiente che mi rende spaesato. giro x le strade e vedo ragazzi vestiti tutti uguali che nn fanno altro che dire stronzate e fare il saluto romano.. vaffanculo a loro !!!!! dateci piu opportunita a noi ragazzi per parlare e poi lo vedrete di che pasta siam fatti, lo vedrete che riusciremo a soffocare tutta questa merda che c'e oggi in italia! avanti

lorenzo caponnetto 05.09.07 11:59| 
 |
Rispondi al commento

LE MIE PRIGIONI

Fabrizio Corona ha scritto un libro. Le mie prigioni come Silvio Pellico. Forse è un segno dei tempi, che i tempi nostri cioè siano scanditi non da atti eroici, pensieri illuminati, sacrifici per la patria ma da furberie per la pagnotta. Si è presentato anche sulla scena dell’ultimo delitto irrisolto. E’ stato anche intervistato e ha detto quello che aveva da dire, cioè niente, ma si è visto, è passato sul piccolo schermo e tanto basta. Fece un discorso molto intelligente tempo fa, che la vicenda dello scandalo giallo-rosa gli aveva comunque fruttato un milione di euro, in barba a tutto e a tutti, ed una notorietà che, in un certo mondo, è sinonimo di quattrini. Ultimamente forse è stato chiamato meno nei locali dei VIP o sui giornali scandalistici occupati in tempo estivo a rubare le tette di stelle e stelline o forse doveva lanciare il suo libro ed allora si è fatto vedere. Basta. Se non diceva niente e si allontanava magari con un cenno, un cenno qualunque, era ancora più interessante. Era misterioso. Sarà per la prossima volta. Speriamo non nel prossimo delitto.
Non è strano che abbia scritto un libro. Nemmeno che una casa editrice lo abbia pubblicato. E nemmeno che nelle edicole si trovi in parecchie copie (pare che la previsione di vendita sia buona).
No, lo strano è che questo popolo un tempo definito illuminato lo acquisti, e magari se lo legga, legga la "sua" verità, come fosse una telenovela. Non ho il coraggio di affrontarlo (se qualcuno lo legge me lo farò raccontare, per curiosità), ma sono sicuro che venderà. Il fatto è molto negativo in sé tuttavia un risvolto positivo potrebbe averlo: quello di aumentare di qualche decimale il numero di libri letti per abitante per anno che ci colloca in posizione molto svantaggiata in Europa, un primato non certo invidiabile. Il 41,6% degli uomini e il 32,7% delle donne nel 2006 ha dichiarato di non leggere nemmeno un libro l’anno.

Giancarlo Pardini 05.09.07 11:57| 
 |
Rispondi al commento


Salve , vorrei acquistare l'ultimo spettacolo reset 2007 . Mi puo aiutare a cercarlo . o me lo potrebbe inviare .

Saluti
Massimo Pietrantuono

Massimo Pietrantuono 05.09.07 11:44| 
 |
Rispondi al commento

Salve,
alle Eolie ci sono stato proprio questa estate,
inutile dire bella Lipari e ancora di piu le altre isole. A mio parere Lipari e' gia' molto "industrializzata" pensate che arrivano navi da Napoli e dall coste calabre che sbarcano quasi 1.000 passegeri alla volta. Lipari ha perso il fascino di isola naturalistica che ormai oggi hanno solo Alicudi e Filicudi.

Io e Paola siamo con voi......

Domenico Manna 05.09.07 09:59| 
 |
Rispondi al commento

Salve,
alle Eolie ci sono stato proprio questa estate,
inutile dire bella Lipari e ancora di piu le altre isole. A mio parere Lipari e' gia' molto "industrializzata" pensate che arrivano navi da Napoli e dall coste calabre che sbarcano quasi 1.000 passegeri alla volta. Lipari ha perso il fascino di isola naturalistica che ormai oggi hanno solo Alicudi e Filicudi.

Io e Paola siamo con voi......

Manna Domenico 05.09.07 09:28| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Affrontimao il problema da un punto di vista squisitamente basato sui numeri. Quanti turisti ogni anno approdano a Lipari? Con quanti mezzi di trasporto a disposizione e con quali tempi di attesa?
Con questa nuova mirabolante opera quante navi in più rispetto alle attuali potrebbero approdare ogni giorno? E se i punti di attracco fossero poi in chiaro esubero rispetto alla normale affluenza (cosa probabile.
Ancora, posto che vi sia in effetti così tanta gente che sin'ora è rimasta ingiustamente esclusa dalla possibilità di recarsi a Lipari per carenze strutturali/organizzative, dobbiamo immaginare che tutti questi turisti debbano poi alloggiare presso strutture alberghiere che al momento non credo siano tanto numerose (adeguate all'attuale flusso di turisti?). Quindi bisognerà costruire altri alberghi? E tutto questo solo per Lipari o dobbiamo espandere il discorso anche alle altre isole? Perchè se le cose stanno così allora la probabilità di esporsi al rischio di contaminazioni malavitose diventa prossima ad infinito!

Paolo Ragonese 05.09.07 00:26| 
 |
Rispondi al commento

Quando l'uomo crea distruggendo la natura, la natura fa da se per riprendersi ciò che le è stato sottratto... Ci penserà lo Stromboli a cancellare gli errori umani... forse ci vorrà un pò, ma accadrà prima o poi...
Se poi la competenza urbanistica è della regione Sicilia aspetta e spera. Quest'isola è alla frutta in ogni settore... e gli abitanti indebitati per i prossimi 30 anni! Ma ai pecoroni che votano (il 70%) va bene così.
Buon V-Day a tutti

totò totò 03.09.07 19:20| 
 |
Rispondi al commento

Giusto che non ci sia cementificazione sui porti ma non farli proprio lo trovo assurdo!
I diportisti con o senza porto vengono alle eolie e se non trovano un attracco ecco cosa succede: se ne stanno in rada (e spesso nelle belle calette) e gli scarichi vanno sicuramente a finire a mare! Se invece ci fosse un porto dove poter approdare, quantomeno le docce le persone le andrebbereo a fare nelle strutture del porto (meglio se le barche fossero attrezzate per contenere gli scarichi e il porto avesse attrezzature per recepirle). Non solo, un porto ben attrezzato dà lavoro eccome e non parlo solo degli ormeggiatori ma anche ai cantieri nautici. Il porto che se ne dica è una grande fonte di guadagno. Sono in linea con il pensiero che la società non debba essere monopolistica ma privata si! Altrimenti si assiterebbe alla solita presa di culo all'italiana dove a lavoro nel porto ci sono i soliti raccomandati e le cose non funzionano. Che prendano esempio dai porti cotruiti da società costituite da piccoli investitori locali dove i favoritismi sono ridotti al lumicino per ovvi motivi. Comunque che ci sia colloquio tra cittadinanza ed esperti, esperti veri: diportisti e comandanti con conoscenze tecniche e ore di navigazione. Non lasciatre il progetto al solito architetto di turno con le idee architettoniche maccheronice che non servono a nessuno!!!!

Fausto Lorenzoni 03.09.07 18:33| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Vorrei cercare di andare un pò più a fondo nella questione dello studio di fattibilità. Nel video si dice he il sindaco sta cercando di imporre la proposta e lo studio di fattibilità agli isolani e ciò, mi si permetta, denota tutta la sua ignoranza in materia di valutazione ambientale e di processi amministrativi. Ammesso e non concesso che ci sia veramente uno studio dietro questo progetto(il video non lo è di certo vista la scarsa qualità dei rendering e l'impossibilità di vedere dove si inserisce l'opera!), il sindaco non può imporre proprio niente. Generalmente questo tipo di opera deve essere inserito in un piano più vasto a scala territoriale, valutato secondo criteri di sostenibilità (ricordo la normativa 42/2001/CE sulla valutazione ambientale strategica) approvato dall'ente regione, nonchè dall'ente provincia, che è competente per temi ambientali. Se il "masterplan" dell'area così creato ingloba anche caratteri di mobilità come in questo caso, allora bisogna anche valutare quali benefici e/o problemi esso potrà portare (aumento del traffico e conseguente aumento del rumore e dell'inquinamento, aumento di turismo con conseguente maggiore richiesta di strutture ricettive ecc.). Una progettazione così enorme e complessa non può essere imposta, nè tantomeno discussa alla leggera perchè influenza il futuro dell'area e dei suoi abitanti in molti aspetti, non solamente perchè crea degli edifici in più.

Gabriele Bartoletti 03.09.07 17:35| 
 |
Rispondi al commento

PRODUTTIVITA', COMPETITIVITA' E PROFITTO SONO TERMINI CHE UCCIDONO L' AMBIENTE E CI ALLONTANANO DA MADRE NATURA. BUTTIAMO A MARE I FALSI PROFETI, MONTEPREZZEMOLO, BROGLIUSCONI, IL TRONCHETTO E TUTTI COLORO CHE, SPACCIANDO PER PROGRESSO IL LORO PROFITTO, INDICANO IN QUESTE TRE PAROLE IL SEGRETO DEL BENESSERE. TORNIAMO ALLA NATURA E ALLE DIFESA DELLE EOLIE E DEI PARADISI NATURALI. (ANCHE SE IO NN POSSO PERMETTERMELI!). SALUTI

Francesco Manfredi 03.09.07 16:39| 
 |
Rispondi al commento

Ho trascorso tutte le vacanze dell'infanzia e dell'adolescenza in quasi tutte le isole italiane,grandi e piccole.Ringrazio ancora i miei genitori:abitando in una fogna come Milano,mi hanno regalato,ogni estate,dei ricordi di queste meraviglie quando erano ancora pressocchè vergini.Ho 46 anni:ne sono passati circa 30.Sardegna,Sicilia,Eolie,Egadi, Lampedusa,Pantelleria,Ventotene con S.Stefano delle Pontine.Le ho rifrequentate almeno una volta a partire da 10 anni dopo.Ho provato gli stessi sentimenti di chi,prima di me,ha visto ridursi come erano nella mia giovinezza e sono tuttora,se non peggio,i litorali liguri e romagnoli.Rimpianto,rabbia,delusione.Lampedusa, abitata da poche anime,ricordo,rimaneva tale anche in estate.Non era ancora conosciuta.La vicinanza con l'Africa,il mare cristallino e spiagge e scogli raggiungibili solo via barca, non aveva nulla da invidiare alle mete che ora, molti di noi,raggiungono negli oceani.La Baia dei Conigli era tale e quale una spiaggia maldiviana,e ci potevamo contare sulla decina: 10 anni dopo,su di essa,si ergeva devastante la villa di D.Modugno.Il piccolo arenile,brulicante di gente:tutta l'isola,ricoperta di alberghi, piani-bar di questo o altro'famoso'.E'stato scioccante.Ho vissuto a Ventotene quasi 3 anni: ho assistito alla crescita dei'muri'in più.Lunga max km.1,3,larga max m.800,uno degli ultimi avamposti romani,ha tuttora in uso il loro porto,costruito ad arte,ma troppo piccolo,se non per le barche dei residenti pescatori e le vele di oggi.Yacht,traghetto e aliscafi attraccavano in quello nuovo,ma senza potersi fermare la notte.Per paura del Mistral,capace di sollevarli e riscaraventarli sul molo,aprendoli in due.L'hanno allungatoMolti non lo volevano,come penso nelle altre isole.Come Lampedusa.Ma altri,sì.I4 mesi estivi sono il guadagno per gli altri 8.E,se non sono'visibili'come le Eolie,fanno quello che vogliono.Nel'71,del resto,Lampedusa non aveva votato:tantoloStatononsaneppureseesistiamo. L'Italianonsaquellocheha

viviana semprini Commentatore certificato 03.09.07 13:49| 
 |
Rispondi al commento

eolie

PATRIZIA MACALUSO 03.09.07 13:16| 
 |
Rispondi al commento

Io abito in provincia di Imperia ed è vergognoso. politica=cemento=mafia=porti. Ma quanto voglio spremere, ma quanto schifo fanno, i cittadini non fanno altro che denuncie ma loro non smettono, se ne fregano impuniti più che mai.
Siamo già sul fondo e stiamo raschiando, quando comincerà la risalita, per questa Italia che non è fatta solo di disonesti, ma gli altri che lavorano onestamente pagano per tutti e non hanno il tempo di tirar su la testa. Alziamo la testa! basta fare gli schiavi! Quando ce ne accorgeremo sarà sempre troppo tardi!!

Mary Albanese 03.09.07 12:21| 
 |
Rispondi al commento

se è vero - ed è vero - che l'informazione condiziona la vita sociale del paese creiamo un'informazione vera, concreta, con una rete di SMS- finalmente non più solo messaggi scemi - che tenga collegate le persone che lo vogliono e che sia certificata da un movimento dal basso, dalle persone concrete che vivono sulla pelle le scelte di politici che puzzano di m.... lontano un miglio.
troppo spesso notizie importantissime sono taciute e per questo i fatti non succedono. pazzesco. se siamo la terra del fai-da-te, dell'arrangiati, beh, mettiamo in moto la famosa inventiva all'italiana e andiamo in c... a chi va in c... a noi. no?

silver surfer 03.09.07 09:51| 
 |
Rispondi al commento

V-DAY

NESSUNO ne parla, ma in compenso in concomitanza con il VAFFA DAY hanno organizzato la NOTTE BIANCA a Roma e la partita ITALIA-FRANCIA a MIlano...

sarà un caso?

A Roma dove ci si vede???

PEONES VVV Commentatore in marcia al V2day 03.09.07 09:31| 
 |
Rispondi al commento

V-day V-day V-day V-day V-day V-day V-day V-day V-day V-day V-day V-day

Ciao a tutti, è stato aggiornato il sito www.V-day.it , OnLine dal 18 Giugno 2007.

Creata nuova rubrica “ Satira “ in Arte & Cultura

Pagina “ Press “ in questa pagina verranno inserite le info di tutto quello che ruota attorno al V-day, inviate i vostri contributi, verranno inseriti, ultime info sulle notizie nella rete Web.

Inseriti i Video segnalati dai visitatori nella sezione “ Video “.

Chiuse le votazioni x il logo piu' bello.
Vieni a vedere chi ha vinto, se qualche logo ti piace lo puoi prelevare per il tuo uso.

Quindi, link a radio online in diretta x il V-day dalle piazze, video, link video stream della manifestazione, testi, link a giornali online che parlano del V-day, insomma, tutto sul V-day.

I vostri video fatti durante le manifestazioni che invierete o i link su internet verranno inseriti nella " Area Video " pagina " Arte & Cultura "

Segreterie telefoniche Nazionali e Internazionali + Mail Voce , per lasciare un tuo commento vocale, ti aspettiamo.

E' attivo il Blog su V-day.it, un altro spazio per farti sentire :-)

E' stata inserita l'area " Arte & Cultura " dove gli artisti possono esprimere il loro talento per il V-day.

Sono stati attivati 2 sondaggi;

1) Sondaggio x indicare agli organizzatori del V-day dove fare la manifestazione, ok Beppe va' a Bologna ma chi ha votato il sondaggio da' altre indicazioni

2) " Cosa fare dopo l' 8 settembre ? " Sondaggio creato con la collaborazione degli iscritti alla Mailing List di V-day.it, le indicazioni votate al momento sono per indire il Referendum.

Vieni anche tu a dire la tua.

Un saluto a tutti gli onesti e a chi e' orgoglioso di essere Italiano

Sigfrido

V-day V-day V-day V-day V-day V-day V-day V-day V-day V-day V-day V-day

Sigfrido-3 N. Commentatore certificato 02.09.07 22:28| 
 |
Rispondi al commento

Beppe,se si gira l'Italia,fra bandiere blu,città arancione,siti dell'Unesco,sembra che si viva in un Paese meraviglioso.Non c'è un borgo,una spiaggia,una valle che non abbia il suo bel riconoscimento.Poi vai a Monticchiello e ti chiedi cosa faccia l'Unesco per farsi rispettare; vai nel borgo "Arancione" (Touring Club Italiano,che sulla sua rivista accetta la pubblicità degli speculatori-ho reso la tessera d'iscrizione per protesta),e le auto ti montano in capo anche nella piazzetta della "chiesa dal bel campanile del'300"(nessuno che aggiunga però che è passata una guerra da noi e che i tedeschi ci avevano piazzato le mitragliatrici da 900 colpi al minuto sui campanili,e che gli alleati poi li avevano rasi al suolo,e che tali campanili sono tutti rifatti);vai a Lipari e trovi quello che trovi,se non se lo sono già venduto.
Certo di la d'Alpe non è meglio,La Costa Azzurra è un a colata continua di cemento,non parliamo della Spagna,e della Grecia, e della Turchia.Si salvano pochi luoghi,lontani e sperduti,di cui è meglio non dire,sennò ti arriva una Costa qualsiasi ed è peggio del D Day.
L'ultima volta che andai a Lipari fu qualche anno fa.Contrattammo con un tassista 6 ore sull'isola e fu una piacevole giornata.Il nostro autista però,invece di fornirci qualche indicazione piacevole,continuava a lamentarsi con toni piagnucolosi...lo Stato di qui,lo Stato di là,ci sentiamo abbandonati...Voi di dove siete,Firenze? Beati voi(ma non si immaginava come è ridotto il Centro Storico-Unesco)."Ma oggi lei come campa,è stata la nostra domanda."Ho questo taxi(Mercedes con aria condizionta), qualche appartamento da affittare,qualche altro interesse qua e là, ma non si vive(ci chiedemmo come facessero a campare gli altri suoi compaesani)..la stagione è breve,ci vorrebbe qualcuno che ci desse una speranza.Voteremo tutti Berlusconi,l'unico che ce la possa dare".Appunto.
Ma chissenefrega di Lipari.


Claudio Fantuzzi 02.09.07 19:36| 
 |
Rispondi al commento

secondo me dovrebbero preoccuparsi di risolvere il problema dell'acqua in maniera definitiva e no con le navi che tutti i giorni portano l'acqua da napoli...e anche il problema della luce nelle isole minori che vengono alimentate con centrali piccolissime a motore diesel..la sicilia e' la terra di nessuno ed e' un peccato questo..tutta la sicilia per la sua bellezza dovrebbe essere patrimonio mondiale!

marco menichelli 02.09.07 11:32| 
 |
Rispondi al commento

mi piacerebbe sapere se possibile visto che è la seconda volta che scrivo come posso saper a chi rivolgermi per notizie sul prg di un territorio riassumendo parlo del comune in cui vivo dove appezzamenti di terreni in mano a costruttori edili che il piano regolatore sbloccava nel 2009 2012 sono di già cantieri mentre altri appezzamenti sbloccati dal prg nel2000 in mano a piccoli privati sono li che non li prende in considerazione nessuno(a dimenticavo questi piccoli privati hanno pagato migliaia e migliaia di euro per rivalutare il terreno)

mauro bertozzi Commentatore in marcia al V2day 02.09.07 11:13| 
 |
Rispondi al commento

Perchè i politici puliti (se ci sono di puliti) non parlano del V-Day?

Luigi Di Bucchianico 02.09.07 10:10| 
 |
Rispondi al commento

partecipo volentieri al v day...scenderei in guerra se ce ne fosse il bisogno, contro i ladri al potere, ma sono per le cose giuste...un porto a lipari ci starebbe eccome...ora non sto a discutere di come dovrebbe essere o meno, privato è meglio...i servizi sono migliori..non me ne vogliate...in un commento c'era chi si lamentava del porto di salina..odio chi parla a vanvera...il porto di salina è fantastico..non ha levato nulla a nessuno, anzi ha portato a tanti..solo che i nostri isolani (e parlo da isolano essendo di catania)hanno il culetto pieno...spennano senza ritegno, le barche e i panfili che in tanti odiano, gli lasciano migliaia di euro nelle loro attività,dal panettiere al fioraio, e loro che fanno...dicono che c'è troppa gente...è vero c'è troppa gente che si fa prendere per il culo da quattro ignoranti che rimarranno sempre al medioevo e che hanno fatto la loro fortuna vendendo a quei 4 professionisti ed imprenditori che in tanti criticano (oggi), casupole da mille lire per centinaia di milioni...invece di sputare sul turismo fatelo crescere..non spennate i turisti che poi non tornano più...e quando succederà, sarete tutti là a chiedere il porto.

roberto stella 01.09.07 21:40| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Gli altri paesi europei investono tutto in tecnologia e progresso. Se hanno un sito segnalato dall'UNESCO lo tutelano al massimo. Qui in Italia spendiamo tutto per gli enti locali e i loro cantieri inutili e paghiamo sempre più tasse.

antonio riva 01.09.07 20:11| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Da Maratea Matteo
per tutti gli abitanti di Lipari
e alla gente di buon senso.

Non fatevi ingannare!!!!
Non fate costruire un bel niente!!!!

Se con le parole non verrete ascoltati
coi fatti dovete troncarli.

Non pagate piu' le tasse l'ICI, l'ENEL, il GAS, non fate piu' rifornimento di carburante...

In poche parole non fate arrivare piu' un solo centesimo nelle casse del COMUNE/PROVINCIA/REGIONE/STATO.

Venezia!!!
Oh cara Venezia!!!!
Fai anche tu la stessa cosa o quel mostro di cemento ti uccidera!

Oramai le parole hanno perso la loro efficacia;
e quindi per l'amor di Dio, passiamo ai fatti e vediamo come va a FINIRE!!!

Sinceramente
Maratea Matteo

matteo maratea Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 01.09.07 19:50| 
 |
Rispondi al commento

http://it.wikipedia.org/wiki/Ron_Paul


QUESTO E' UN VERO MITO!LEGGERE PER CREDERE...E' INCREDIBILE ESISTE GESU' IN AMERICA E NON LO SAPEVO...E' TEXANO E REPUBBLICANO MA LEGGETE COSA SCRIVE,E' PER LA LEGALIZZAZIONE DELLE DROGHE E PER L'ABOLIZIONE DELLA FEDERAL RESERVE BANK E DEL RITORNO DEL SISTEMA MMONETARIO NAZIONALE1!!!CONCORRERA' PE RLE PRESIDENZIALI DEL 2008...BEPPE FAGLI PUBBLICITA' A QUEST'UOMO...PERCHE' SE LO MERITA....

licio gelli 01.09.07 18:41| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Come abitante di Lipari e amico di Paolo (l'autore della lettera) non posso che essere contento di vedere che la notizia si sta diffondendo.
Dopo aver attivamente (e forse, inutilmente) partecipato alle elezioni amministrative delle Isole Eolie nel tentativo di impedire che quel porco che risponde al nome di Mariano Bruno salisse di nuovo al potere (e costruisse questo schifo di cui stiamo parlando), sarebbe davvero rinquorante se si facesse qualcosa per rallentare quantomeno il decadimento che sta avvolgendo sempre più queste isole. Questo porto, come ha già detto Paolo, è un progetto mostruoso e persino un amante del progresso e della tecnologia come me è obbligato a riconoscerlo.
Vaffanculo Mariano Bruno!

C.D.


cosa dire...sono senza parole naturalmente dal ministero c'è il solito scarica barile. Io sono stata alle Eolie molti anni fa e vi assicuro che quella vacanza ancora me la ricordo proprio per la particolarità dei siti. Spero che tutte le isole diventino come ALICUDI dove non ci sono mezzi motorizzati.
Lidianostalgica

lidia serantoni 01.09.07 17:58| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Non voglio dare un giudizio estetico, perchè non conosco le isole Eolie, penso però che sia un altro spreco do danaro pubblico.

lexmark one 01.09.07 16:21| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Anche la povera Isola d'Elba non è da meno: sono appena tornato ed è uno skifo!! abusivismo ovunque spiagge con catene accessi ai soli autorizzati(paganti) che palle ma la natura non puo' essere s.p.a.(troppo romantico eh?!) ciao
VDAY
VDAY

gabriele fabbri 01.09.07 14:52| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Bisogna fare molta attenzione alla costruzione dei porti,molte volte si considera quello che può accadere dopo. Nel paese dove abitualmente andavo a passare le mie vacanze (marina di Casalvelino (sa)) negli anni 70' fu costruito un porto turistico,poi ampliato negli anni 80'.Questo porto e stato la rovina ambientale di quel paese, si sono modificate le correnti marine e dove una volta c'erano spiagge larghe e capienti, improvvisamente e iniziata l'erosione delle stesse riducendole al nulla.Indovinate dove finisce tutta la sabbia? ma dentro al porto stesso, costringendo il comune a dragarlo ogni 2 anni per garantirne la navigazione.

stefano bazza 01.09.07 14:25| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Spesso si sentono le solite banalità, come che per lo sviluppo bisogna distruggere la natura.
Oggi non è più così, i maggiori paesi europei non si sognerebbero mai di distruggere le loro bellezze e sono molto più verdi dell'Italia, ma anche più sviluppati economicamente.
Qui da noi invece i nostri soldi vengono "bruciati" dagli enti locali con la solita lobby dell'edilizia e dei cantieri,cioè imprese che vivono di SOLDI PUBBLICI E NON COMPETONO NEL MERCATO e servono ad arricchire quella "casta" che conosciamo bene, mentre il paese ha sempre più difficoltà a tenere il passo in un mercato libero in cui conta l'innovazione e l'efficienza

italia europa 01.09.07 11:37| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

caro Beppe ,

Lipari Capitale delle Eolie , UN SINDACO ,per tutte le isole -Vulcano , Lipari , Alicudi,Filicudi, Panarea , Stromboli ;.....Salina ,...n.3 SINDACI per una sola Isola !

Salina l'Isola più VERDE !......le altre isole ....le più CEMENTATE !
Abitano queste ISOLE , per vacanza , di tutto e di più!...i locali ,...isolani , nelle vechhie case eoliane , ben nascoste e rispettose dell'ambiente !
Tutte le altre case che sono sorte , nei siti e pendii più esclusivi , per soddisfare il desiderio , la voglia e la smania ,di professionisti , politici , alti graduati , alti funzionari ministeriali , vip , personaggi di spettacolo e della cronaca , malavitosi benestanti e di bella presenza , commercianti , imprenditori , ecc...
Gli eoliani ,...la maggior parte , le hanno visto " spuntare " come funghi molte di quelle orrende case , frutto della politica e dell'intrallazzo , ....la maggior parte !
Il commercio e il turismo ,...hanno giustificato il resto !
Con l'acqua rifornita quotidianamente dallo Stato con miliardari contratti a NAVI CISTERNA , tuttavia , malgrado tanto cemento e brutture , nelle ISOLE EOLIE , si continuano a TRASORRERE....tra le MIGLIORI VACANZE al MARE d'ITALIA !
Si fermeranno prima o poi ?...mi auguro di SI !....o per il mare ...INQUINATO da scarichi di PANFILI , CROCIERE , barche , gommoni e similari a MARE !

luigi augello 31.08.07 23:35| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

A: segreteria@marcopecoraroscanio.it, wh-info@unesco.org
Cc: PRODI_R@camera.it, dalema_m@camera.it
Oggetto: Cemento sulle Eolie
Leggo, sul blog di Beppe Grillo, e ancora una volta mi inorridisco :
http://www.beppegrillo.it/2007/08/cemento_sulle_e.html
Possibile che non ci sia mai un freno da parte di nessuno quando si tratta di
cementificare chilometri di coste INUTILMENTE?
Inutilmente perché queste isole, come tutte le altre italiane, hanno già più
turisti delle risorse disponibili. Quindi aumentare i turisti significa
aumentare il degrado di tutta l'isola, ovvero +turisti +degrado
+estromissione dalla lista UNESCO.
Molto spesso mi domando: ma l'Italia è abitata e governata dagli italiani o è abitata e governata da extra terrestri?


Danilo Marcucci Commentatore certificato 31.08.07 23:21| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

G. Gentile, La filosofia della prassi

La chiave di volta di questa costruzione filosofica sta nel concetto della “prassi”. Concetto, come ben nota lo stesso Marx, nuovo rispetto al materialismo, ma nell’idealismo vecchio quanto l’idealismo medesimo, anzi nato proprio a un parto con esso, già fin dal soggettivismo di Socrate. Il quale non sapeva concepire una verità già bella e formata, che potesse trasmettersi per tradizione od insegnamento; e pensava invece che ogni verità sia risultato ultimo di personale lavorio inquisitivo, nel quale il maestro non può fare se non da compagno e collaboratore al discepolo desideroso del vero. Quindi il celebre paragone della sua arte con quella maieutica della madre Fenarete. Non egli produceva il sapere nella mente dei discepoli; ma questi erano soltanto aiutati da lui a formarsi, a fare questo sapere. Aiutati nella prassi, direbbe Marx. Il sapere, pertanto, importava già per Socrate un’attività produttiva, ed era una soggettiva costruzione, una continua e progressiva prassi.

[...] Ed in verità, se si può conoscere ciò che è propria opera, il mondo naturale è da rimettersi, pensa Vico, alla cognizione di Dio, che ne è l’unico fattore; ma il mondo storico, prodotto dell’umana attività, è l’oggetto di cui possono conseguire la scienza gli uomini che l’han fatto. Ma per Vico questo operare umano era operare della mente dell’uomo; quindi il suo concetto, che la storia avesse tutta a spiegarsi con la considerazione e lo studio delle modificazioni della mente. Cambia in Marx il principio dell’operare, e, invece delle modificazioni della mente, sono radice della storia i bisogni dell’individuo, come essere sociale. Ma il concetto che s’invoca della prassi, rimane quello.

G. Gentile, L’attualismo, La Nuova Italia, Firenze, 1995, pagg. 3-4


Non ne so tanto più di prima ma qualcosina di più si.
Grazie Sig. Colitta. Buonanotte anche a lei.

francesco folchi Commentatore in marcia al V2day 31.08.07 22:32| 
 |
Rispondi al commento

Tutti dicono che si sta rovinando l'Italia io credo che non ci sia più niente da rovinare,speriamo che resista almeno Beppe Grillo!!

Piernico Fè Commentatore in marcia al V2day 31.08.07 22:22| 
 |
Rispondi al commento

Sempre i soliti mafiosi di merda, BERLUSKA IN PRIMIS.
non fanno altro che rovinare l'italia.

banda di coglioni......

Francesco Scuotto 31.08.07 21:56| 
 |
Rispondi al commento

IL DEMANIO è di tutti come possono i comuni vendere a prezzi esosi le spiagge e rovinarle con le loro manie di costruzione-distruzione. DIANO MARINA (IMPERIA)Il sindaco nel mese di agosto ha multato (1000 EURO) dei piemontesi x aver steso sulla spiaggia gli asciugamani alle 06.00 h del mattino con l'accusa di tenersi il posto x le ore successive.Ad agosto ero due settimane in ferie e manco farlo a posta ad IMPERIA si sono rotte due fogne,allora ditemi perchè i turisti dovrebbero venire qui da noi,dove non ci sono attrazioni,le spiagge sono care ,in quelle libere non c'è ne posto ne bagnini che vigilano, parcheggi distano a km dal mare o sono a pagamento .............PERCHE' venire in un posto come questo che da vent'anni l'unica cosa che non è cambiata sono i fuochi d'artificio? Dove arriveremo? capisco i giovani che vanno all'estero spendono meno e vedono un mare diverso dal nostro senza pagare un centesimo in piu'.ITALIA ITALIA ITALIA IN CHE MANI SEI CAPITATA.

giau maria teresa 31.08.07 21:39| 
 |
Rispondi al commento

A Treviso, nei mesi scorsi, nel corso di ALCUNI FURTI A OPERA DI ALBANESI, svariate donne sono state NARCOTIZZATE E HANNO SUBITO STUPRI

Ancora più grave un episodio avvenuto a Conegliano Veneto, dove UN IMMIGRATO AFRICANO HA VIOLENTATO UNA ANZIANA DI 80 ANNI.

SLAVI, ALBANESI, RUMENI, NORDAFRICANI, un melting-pot della DELINQUENZA che scatena GARE DI SADISMO, anche all’interno di una stessa GANG DI IMMIGRATI, per conquistare la leadership del gruppo.

Un’invasione di BESTIE FEROCI, soprattutto al Nord.

L’aumento del livello di violenza non è casuale. Più di un delinquente ha capito che CONVIENE COMMETTERE REATI IN ITALIA perché la risposta preventiva, repressiva e punitiva del nostro Paese è più MORBIDA che in altri stati.

E così i rapinatori continuano a portarsi via dalle case tutto quello che invidiano: compresa LA SERENITA', CHE GHERMISCONO CON FURIA ANIMALE

Il 21 agosto in provincia di Treviso si sono superati. UNA BANDA DI SLAVI HA UCCISO CON UNA BRUTALITA' DA MANUALE DI PSICHIATRIA CRIMINALE

Tre o più CRIMINALI SLAVI sono entrati nella loro casa e hanno MACELLATO i loro corpi sul letto coniugale. Li hanno SEVIZIATI, senza legarli, con DECINE DI COLPI DI COLTELLO dati con perizia per ALLUNGARE LA SOFFERENZA e estorcere le chiavi della villa padronale.

La lama HA ATTRAVERSATO BRACCIA E PIEDI DA PARTE A PARTE, ha istoriato i corpi. La coppia è stata TORTURATA almeno per mezz’ora. I criminali hanno INFIERITO SULLE PARTI INTIME della donna con UNA SBARRA D'ACCIAIO, davanti agli occhi del marito.

Poi l’hanno UCCISA A SPRANGATE sulla nuca, quindi hanno eliminato l’uomo SPEZZANDOGLI IL COLLO


PER QUESTI IMMIGRATI DI MERDA,

MENO PASSAPORTI ITALIANI E PIU' FORCHE ED ESECUZIONI SOMMARIE !!!!!


FERRERO ASSASSINO

GUERRA AI NEMICI DELLA MIA TERRA 31.08.07 21:09| 
 
  • Currently 1/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Opere come questa, come moltissimi cantieri inutili degli enti locali, non producono nessun PROFITTO, SVILUPPO E COMPETITIVITà, MA SOTTRAGGONO SOLDI AI CITTADINI(vedi TASSE), per passarle nelle tasche degli amministratori locali, in questo modo c'è meno SVILUPPO, RICCHEZZA E COMPETITIVITA',e si hanno meno soldi per investire in progetti di maggior valore tecnologico.

atlantis wave 31.08.07 20:46| 
 |
Rispondi al commento

QUESTA E'LA DEMOCRAZIA DEL RIMPALLO: LA COMPETENZA E'......DELLA REGIONE SICILIA: ALLORA METTIAMO TOTO CUFFARO PRESIDENTE DEL CONSIGLIO! COSA CI ANDIAMO A FARE A VOTARE PER LE POLITICHE?
A PRATO (15 KM DA FIRENZE) HANNO SCRITTO MIGLIAIA DI LETTERE AL CONSIGLIO EUROPEO PER BLOCCARE UN MEGA PROGETTO DI UN PARCHEGGIO SOTTERRANEO DI 900 POSTI AUTO SVENTRANDO LA PIU'GRANDE E BELLA PIAZZA RINASCIMENTALE EUROPEA:
PROGETTO DIESSINO - MA COSA ASPETTIAMO A DEMOLIRE
IL DUOMO DI FIRENZE E FARCI UN BEL PARCHEGGIO A 4 EURO L'ORA?

CI ABBIAMO MADATO I PIU'ANALFABETI ED ORA CE LI
PUPPIAMO!!!!

gio bandenere 31.08.07 18:59| 
 |
Rispondi al commento

Leggendo il post è facile collegarlo al post del magistrato che spiegava come con le rogatorie sono rientrati in Italia ingentissimi capitali mafiosi. Ora ci sono un sacco di miliardi che devono essere investiti: capannoni, centri commerciali, outlet, mega strutture come queste. Chi mai se no investirebbe in una struttura come quella? Chi può pensare di costruire mega centri commerciali a Lipari) Chi ha solo interesse a piazzare dei soldi.
e ciò vale per i capannoni costruiti e lasciati sfitti e per i centri commerciali uno attaccato all'altro.

Agli Eoliani va tutta la mia solidarietà ma vorrei fare anche un appello a tutti i lettori: se il sindaco di Lipari aveva già governato e si vedeva come governava, perchè è stato rieletto? Se è stata distrutta Salina (credo sia comune di Lipari) perchè dargli ancora un mandato?
Dobbiamo imparare a essere solidali e non incazzarci solo quando le cose capitano a noi. E questo vale per tutto, per tutte le ingiustizie dobbiamo indignarci, incazzarci e metterci al lavoro e d'impegno per evitarne di future.

Beppe: mentre i verdi decidono che parco fare alle Eolie, come salvare Noto ecc. tu potresti fondare un tuo movimento e mentre loro sono ancora lì a pensare da che parte girarsi dare una mano vera al nostro bellissimo paese.

Mattia Saccenti 31.08.07 17:51| 
 |
Rispondi al commento

Caro Grillo, consoliamoci così, con le storielle, ma spero tanto che lei l'8 settembre tiri fuori le palle da Uomo e dica a tutti noi come stanno le cose, perchè è necessario essere lì con lei per dirci cosa si può e dobbiamo fare. L'Italia dei cittadini ha bisogno di coordinamento, ma non tanto per fare un partito, vincere le elezioni che come lei sta spiegando bene sarebbero truccate, ma di gente che esce da questi maledetti computer per infiltrati informatici, spie, depistatori e peggio, e ribalti il colpo di Stato che per tre governi si è susseguito: D'Alema, Berlusconi, Prodi.
Fino a che, caro Grillo, abbiamo tempo. Non so quanto ancora ci lascino incontrarci. Ho visto che a lei hanno vietato Roma. Verremo a Bologna.
NOI DI COMIMINCIA L'ITALIA ABBIAMO LANCIATO L'IDEA DI UN CORTEO DI MILIONI DI PERSONE A LUTTO E IN SILENZIO PER SENTIRE PARLARE SOLO LEI. SOLO LA SUA VOCE E LA VERITA'. E' IL FUNERALE DELLA REPUBBLICA CHE NON C'E' PIU' GRILLO CHE VERREMO L'8 SETTEMBRE A CELEBRARE IN PIAZZA. E PER ASCOLTARE DA LEI COSA DOBBIAMO FARE. IO QUALCHE IDEA LA HO. MA BASTA CON I GIRI DI PAROLE. BISOGNA PARLARE VERAMENTE ALLA GENTE. HO FIDUCIA IN LEI. MA SI PREPARI IL DISCORSO ALL'ULTIMO MOMENTO, CI LEGGONO PURE LA MENTE DAI GESTI CHE POI FACCIAMO. E' TERRIBILE E' UN POTERE CHE DAI LAGER A OGGI HA SOLO PERFEZIONATO I SUOI STRUMENTI DI DISTRUZIONE DI MASSA. I FATTI VE LO DIMOSTRANO. A COMINCIARE DA QUESTO POST CHE NON E' SURREALE NELLA SUA AGGHIACCIANTE VERITA'.
Infine rispondo alla sua richiesta sulla nostra canzone per l'8 settembre. Le propongo SOLI, MA SPLENDENTI DI VITA di Gianni Morandi. La ascolti bene e vedrà che le si accenderà la scintilla del discorso.

donatella papi 31.08.07 17:20| 
 |
Rispondi al commento

PRODUTTIVITA', COMPETITIVITA' E PROFITTO SONO TERMINI CHE UCCIDONO L' AMBIENTE E CI ALLONTANANO DA MADRE NATURA. BUTTIAMO A MARE I FALSI PROFETI, MONTEPREZZEMOLO, BROGLIUSCONI, IL TRONCHETTO E TUTTI COLORO CHE, SPACCIANDO PER PROGRESSO IL LORO PROFITTO, INDICANO IN QUESTE TRE PAROLE IL SEGRETO DEL BENESSERE. TORNIAMO ALLA NATURA E ALLE DIFESA DELLE EOLIE E DEI PARADISI NATURALI. (ANCHE SE IO NN POSSO PERMETTERMELI!). SALUTI

Francesco Manfredi 31.08.07 16:25| 
 |
Rispondi al commento

sto commentando questo post scelto a caso, perchè la mia battaglia è un altra:
ormai tutto il mondo sta diventando schiavo della televisione... so che non sono il primo ad accorgermi di questo, e che il mio sogno è un utopia, ma uniti si può vincere, e ti chiedo aiuto.
Ho cominciato a parlare da pochi giorni nel mio blog di questo vero e proprio problema, ma so che servirebbe a ben poco, quindi spero in una tua risposta di aiuto possibilmente nel mio blog.
Ma non voglio solo la tua, voglio che alla mia idea partecipino tutti quelli che adesso stanno leggendo questo messaggio.
Non partite con l'idea "da solo dove vado" perchè se tutti la pensassero così nulla sarebbe possibile. Aiutatemi a realizzare il mio sogno
BOICOTTIAMO LA TV!

Lorenzo De Angelis 31.08.07 16:00| 
 |
Rispondi al commento

C'è da ridere,leggete...

dall'Arena(quotidiano di Verona):

gli stranieri residenti sul lago di Garda,insieme agli albergatori locali(zona Garda), si ribellano contro il progetto della regione Veneto per la nuova superstrada Garda-Pai.Uno di essi, un tedesco giornalista nel Frankfurter Allgemeine,scrive un articolo in cui attacca i nostri amministratori locali:rovinano una zona incontaminate sprecando tanti soldi per un'opera del tutto inutile.
Considerazione:non conosco bene la zona, ma tra i nostri politici-amministratori e gli stranieri, mi fido molto più degli stranieri.

SMETTETELA DI FARCI PAGARE TASSE SIGNORI DEGLI ENTI LOCALI!

antony queen 31.08.07 15:59| 
 |
Rispondi al commento

Dalla pubbbicità sull'uso dell'8 x 1000 sembra che la Chiesa destini quasi tutti i proventi alle opere di carità sopratutto nel terzo mondo...chiaro messaggio per intenerire gli italiani a versarlo alla Chiesa stessa...ma è proprio vero?...

Dice oggi il Card. Bagnasco:

"L'arcivescovo di Genova invita tutti a riconoscere le attività svolte a favore dei più poveri e dei più deboli, "mettendo a disposizione le risorse di cui dispone la comunità cristiana".

(http://www.repubblica.it/2007/08/sezioni/economia/ue-chiesa-vantaggi/fisco-bagnasco/fisco-bagnasco.html)

Ma le cose stannoproprio così??

Dice invece Wikipedia (http://it.wikipedia.org/wiki/Otto_per_mille#Chiesa_cattolica )

La somma ricevuta dalla Chiesa cattolica deve essere impiegata "per esigenze di culto della popolazione, sostentamento del clero, interventi caritativi a favore della collettività nazionale o di paesi del terzo mondo", così come previsto dall'art. 48 della L. 222/1985. Essa è per la maggior parte impiegata per gli stipendi e le pensioni dei sacerdoti; nel 2005 solo l'8% è stato destinato al terzo mondo.....
Ogni anno viene pubblicato un resoconto riassuntivo delle spese, che riporta la distribuzione dei fondi tra le tre voci principali ma ---non elenca il numero di progetti finanziati e la spesa corrispondente---.

.........

E SE SI DETTAGLIASSERO DI PIU'LE VOCI DI SPESA?....CHESSO'....A CHI VENGONO DATI I SOLDI DA SPENDERE IN 'CARITA' ECC?... E IN CHE MISURA??? E COME VENGONO SPESI???...NON SI GUADAGNEREBBE IN TRASPARENZA E SI CHIUDEREBBE LA BOCCA A CHI HA DEI DUBBI SULLA VERIDICITA' DELL'USO DELL' 8 X 1000??

Dino Colombo 31.08.07 15:44| 
 |
Rispondi al commento

Non conosco a fondo la situazione di fatto, però vorrei tranquillizzare dicendo solamente che la legge comunitaria non consente ad una impresa di mettere in opera il proprio progetto neppure se supportata dalla amministrazione locale. Avendo letto che il porto resterebbe privato per 50 anni, deduco che si utilizzerebbe lo strumento del Project Financing, attraverso il quale una società presenta un progetto che, se approvato, si impegna a realizzare a proprie spese, contro la "licenza" di gestione per un determinato periodo di tempo. La stessa legge però prevede un passaggio ulteriore: una volta che il progetto dovesse raccogliere il favore della amministrazione in termini generali, la stessa è OBBLIGATA a sentire altre imprese produttrici, valutare varie offerte e soprattutto varianti migliorative del progetto, prima di affidarne la realizzazione. Esistono in sostanza tutti gli strumenti affinchè un porto, se ritenuto utile, possa essere realizzato secondo le caratteristiche che valorizzino un luogo invece che danneggiarlo e soprattutto da imprese che sappiano bilanciare il proprio interesse con quello pubblico. Senza fare rivoluzioni io mi batterei piuttosto con gli strumenti legali che, se usati con sapienza, consentono già ampia tutela. Si usi la LEGALITA' insomma! Scusate se ho annoiato chi sa già bene tutte queste cose, ma a volte nel protestare vengono disperse le energie. W il partito del buon senso... quello che non c'è!

stefano massaro 31.08.07 15:18| 
 
  • Currently 1/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe...quello che vorrebbero fare a Lipari l'hanno gia' fatto a Salina...dopo 10 anni di lavoro hanno inaugurato il porto turistico il 18 Luglio con la stessa modalita'...cementificazione massiva di una baia dove da piccolo facevo il bagno....muraglione di 4,5 m....societa' gestrice in parte privata,in parte pubblica....ti sei svegliato...si sono svegliati tardi...le Eolie in questi ultimi 10 anni sono state rovinete irrimediabilmente...e non potra' che peggiorare...te lo dice uno che va a Salina dal 1979 e che ha visto svanire il sogno di un bambino anno dopo anno...il rimedio non c'e' perche' se impedisci di costruire in terra (seconde e terze case) trovano il modo di costruire in acqua...e se gli impediranno di costruire in acqua...organizzeranno crociere con navi enormi che in un colpo solo scaricheranno a mare quello che in un anno viene prodotto sull'isola....
Un sognatore disilluso...

matteo maccari 31.08.07 15:17| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Tutto quello che ho letto e visto, su questo blog,
mi porta a dire: Fino a quando la gente continuerà a mormorare e a non agire ,si sarà sempre alla mercé di coloro che hanno potere politico, economico e via dicendo.
Sul come si debba agire, (è un aspetto certamente importante)non credo sia in sede di blog, che se debba discutere o, per lo meno, quì si puo' accennare e poi, in altra sede ,si entrerebbe nei particolari. Non crediate che il Potere, si lasci smontare dalle manifestazioni 'autorizzate' (definizione esilarante).E ancor meno da quelle ' spontanee'. Per fortuna , c'è chi agisce in modo più incisivo. Quella gentaglia che sta deliberatamente rovinando il nostro Paese, avrà di che pentirsene. Ciao a tutti i Bloggers.Ad Majora!

Ireneo G. Commentatore certificato 31.08.07 15:15| 
 |
Rispondi al commento

Prima sono sceso a comprare il pane e ho incontrato un amico dal panettiere.

Come mi ha visto mi ha detto che era disgustato dalla politica. Quando siamo usciti dal panettiere gli ho chiesto:

"Parteciperai al V-Day di Beppe Grillo?"

E lui:

"Con Grillo? Quello che fa le manifestazioni con i centri sociali contro la TAV? Abbiamo già dei comunistacci al Governo. Perchè dovrei appoggiarne un'altro? Demagogia caro mio, Demogia! La gente deve mangiare... altro che stronzate....!!"


Questo è solo un esempio, ma se chiedete in giro 9 su 10 vi diranno questo! Solo il voto e il non voto seleziona le classi politiche. Tutto il resto sono opere populiste e demagogiche!

martino estate 31.08.07 15:04| 
 
  • Currently 1/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Tutto quello che ho letto e visto, su questo blog,
mi porta a dire: Fino a quando la gente continuerà a mormorare e a non agire ,si sarà sempre alla mercé di coloro che hanno potere politico, economico e via dicendo.
Sul come si debba agire, (è un aspetto certamente importante)non credo sia in sede di blog, che se debba discutere o, per lo meno, quì si puo' accennare e poi, in altra sede ,si entrerebbe nei particolari. Non crediate che il Potere, si lasci smontare dalle manifestazioni 'autorizzate' (definizione esilarante).E ancor meno da quelle ' spontanee'. Per fortuna , c'è chi agisce in modo più incisivo. Quella gentaglia che sta deliberatamente rovinando il nostro Paese, avrà di che pentirsene. Ciao a tutti i Bloggers.Ad Majora!

Ireneo G. Commentatore certificato 31.08.07 15:02| 
 |
Rispondi al commento

INFATTI IO LI PIAZZEREI TUTTI SOTTO CASA TUA E DI VAJONT,
NERI, ROM, ALBANESI E COMPAGNIA BELLA.
TUTTI COL LORO BEL SECCHIELLO "ARTISTICO" PER LAVARTI I TUOI VETRI DA BUZURRA INCAPACE DI COMPRENDERE QUANTA "ARTE" VI SIA IN QUESTA GENTE.
LI HANNO PARAGONATI AD "ARTISTI PER STRADA". PERO' SE I POLITICI FANKAZZISTI VEDESSERO LA FORMA CHE LE PALLE DEGLI ITALIANI HANNO ASSUNTO PER COLPA DELLE LORO POLITICHE, SONO SICURO CHE LE ESPORREBBERO AL MUSEO DI ARTE MODERNA DI NEW YORK.
VUOI I LAVAVETRI???? PIAZZATELI SOTTO CASA TUA E NON IMPORLI ALLA GENTE CHE NON LI VUOLE. NON FARE LA TROIA CON LA FREGNA DEGLI ALTRI. USA LA TUA!!
COSI' COME VAJONT NON DEVE FARE IL FROCIO COL CULO DEGLI ALTRI, LO FACCIA COL SUO.

@ vito farina (ovviamente)

wow! complimenti per la tua rozzezza, che fa capire più del necessario su che tipo di persona sei.....
non hai comunque risposto alla mia domanda (diciamo che quando non sai cosa dire cominci ad offendere e a sparare troiate, e sappiamo bene perchè non sai cosa dire....)
La mia domanda era: CAPISCI LE COSE QUANDO LA GENTE LE SCRIVE?
e quando srivo "capisci" intendo proprio "comprendere, afferrare, intendere"...(uso un po' di sinonimi perchè magari non ci arrivi proprio subito subito)...
cosa commenti a fare se non riesci neanche a decifrare quello che scrive la gente sul blog?
meglio 1000 lavavetri che anche un solo coglionazzo ignorante come te!!!

Manuela M. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 31.08.07 14:38| 
 
  • Currently 3.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

Basta Fregnacce contro il Centrodestra! Basta con le palle dei giullari di Palazzo! Non vi crede più nessuno!
L'italia che produce non voterà mai più sinistra (quei pochi che l'hanno fatto) e non crederà alle Vanna Marchi di Regime (come Grillo)

martino estate 31.08.07 14:36| 
 
  • Currently 1/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

INFATTI IO LI PIAZZEREI TUTTI SOTTO CASA TUA E DI VAJONT,
NERI, ROM, ALBANESI E COMPAGNIA BELLA.
TUTTI COL LORO BEL SECCHIELLO "ARTISTICO" PER LAVARTI I TUOI VETRI DA BUZURRA INCAPACE DI COMPRENDERE QUANTA "ARTE" VI SIA IN QUESTA GENTE.
LI HANNO PARAGONATI AD "ARTISTI PER STRADA". PERO' SE I POLITICI FANKAZZISTI VEDESSERO LA FORMA CHE LE PALLE DEGLI ITALIANI HANNO ASSUNTO PER COLPA DELLE LORO POLITICHE, SONO SICURO CHE LE ESPORREBBERO AL MUSEO DI ARTE MODERNA DI NEW YORK.
VUOI I LAVAVETRI???? PIAZZATELI SOTTO CASA TUA E NON IMPORLI ALLA GENTE CHE NON LI VUOLE. NON FARE LA TROIA CON LA FREGNA DEGLI ALTRI. USA LA TUA!!
COSI' COME VAJONT NON DEVE FARE IL FROCIO COL CULO DEGLI ALTRI, LO FACCIA COL SUO.

@ vito farina (ovviamente)

wow! complimenti per la tua rozzezza, che fa capire più del necessario su che tipo di persona sei.....
non hai comunque risposto alla mia domanda (diciamo che quando non sai cosa dire cominci ad offendere e a sparare troiate, e sappiamo bene perchè non sai cosa dire....)
La mia domanda era: CAPISCI LE COSE QUANDO LA GENTE LE SCRIVE?
e quando srivo "capisci" intendo proprio "comprendere, afferrare, intendere"...(uso un po' di sinonimi perchè magari non ci arrivi proprio subito subito)...
cosa commenti a fare se non riesci neanche a decifrare quello che scrive la gente sul blog?
meglio 1000 lavavetri che anche un solo coglionazzo ignorante come te!!!

Manuela M. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 31.08.07 14:22| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

bravi sono dario avete votato cuffaro ora ve lo tenete
aaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa
Dario Treachi 31.08.07 12:17
*****************************


Il systema è sempre il solito :

prima veniamo defraudati del DIRITTO DI VOTO per mano dei partiti, che sono gli unici a scegliere i candidati, sia che ciò avvenga con le primarie o meno, poi ci rimproverano di aver dato i voti alla solita feccia.

Trattandosi di Cuffaro , poi, non si tratta nemmeno di PREFERENZA...

o qualcuno di voi ha ancora fiducia nella macchina elettorale dopo i dubbi di brogli mai sfatati?

V-DAY e Legge 109

manuela bellandi Commentatore certificato 31.08.07 14:06| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

Sono tornato proprio stamattina dalla isole eolie, sono stato a lipari fino a due giorni fa'. Ci sono ritornato dopo tanti anni perchè avevo impresso in me il ricordo di posti incantevoli. E non sono stato deluso, anche a distanza di più di 15 anni. La cosa che più mi meraviglia, e mi meravigliava anche allora, era il fatto che il mare dei porti di tutte le isole eolie è pulito e quindi balneabilissimo, nonostante ci siano comunque tanti natanti. Pensate che io sono di Napoli e potete capire con che quale porto posso rapportarmi!!! Non so cosa potrebbe causare un ampliamento del porto in termini di migliore usuifrizione di questi posti; so, sicuramente, che dannegerebbe questi scenari bellissimi, ed anche la familiarità di questi posti ne verrebbe a perdere....

flavio vanacore 31.08.07 14:02| 
 |
Rispondi al commento

Sono tornato proprio stamattina dalla isole eolie, sono stato a lipari fino a due giorni fa'. Ci sono ritornato dopo tanti anni perchè avevo impresso in me il ricordo di posti incantevoli. E non sono stato deluso, anche a distanza di più di 15 anni. La cosa che più mi meraviglia, e mi meravigliava anche allora, era il fatto che il mare dei porti di tutte le isole eolie è pulito e quindi balneabilissimo, nonostante ci siano comunque tanti natanti. Pensate che io sono di Napoli e potete capire con che quale porto posso rapportarmi!!! Non so cosa potrebbe causare un ampliamento del porto in termini di migliore usuifrizione di questi posti; so, sicuramente, che dannegerebbe questi scenari bellissimi, ed anche la familiarità di questi posti ne verrebbe a perdere....

flavio vanacore 31.08.07 13:55| 
 |
Rispondi al commento

DICHIARAZIONE D'INDIPENDENZA USA:

Quando nel corso degli umani eventi si rende necessario ad un popolo sciogliere i vincoli politici che lo avevano legato ad un altro ed assumere tra le altre potenze della terra quel posto distinto ed eguale cui ha diritto per Legge naturale e divina, un giusto rispetto per le opinioni dell'umanità richiede che esso renda note le cause che lo costringono a tale secessione. Noi riteniamo che le seguenti verità siano di per se stesse evidenti; che tutti gli uomini sono stati creati uguali, che essi sono dotati dal loro creatore di alcuni Diritti inalienabili, che fra questi sono la Vita, la Libertà e la ricerca delle Felicità; che allo scopo di garantire questi diritti, sono creati fra gli uomini i Governi, i quali derivano i loro giusti poteri dal consenso dei governati; che ogni qual volta una qualsiasi forma di Governo, tende a negare tali fini, è Diritto del Popolo modificarlo o distruggerlo, e creare un nuovo governo

moNello stesso anno (1776), Thomas Jefferson dichiarava: "Se gli Americani consentiranno mai a banche privati di emettere il proprio denaro, prima con l'inflazione e poi con la deflazione, le banche e le grandi imprese che ne cresceranno attorno, priveranno la gente delle loro proprietà finché i loro figli si sveglieranno senza tetto nel continente conquistato dai loro padri. Il potere di emissione va tolto via dalle banche e restituito al popolo, al quale esso appartiene propriamente." Thomas Jefferson (1776)

j..uan m..iranda 31.08.07 13:46| 
 |
Rispondi al commento

Il precedente governo ha fatto dei disastri, in tema ambientale e non solo.

In proposito, vi invito a leggere il libro di Felice Froio:
"Il libro nero dell'Italia di Berlusconi.
Quattro anni di guasti".

Newton & Compton editori.

Massimo Baroncini 31.08.07 13:39| 
 
  • Currently 4.2/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 5)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Essendo un appassionato navigatore e ovviamente conoscendo le Eolie come paradiso prevalentemente di tranquillita'e quiete rabbrividisco al pensiero che l'intero complesso diventi un fenomeno di ricezione commerciale atto solo a sovraffollare ed inquinare questo paradiso. Se questo sindaco vuole trasformare nei suoi progetti il tutto in una piccola "atlantic city" del mare allora è completamente fuori strada. Abbiamo gia' in Italia isole piu' grandi dove e' assolutamente legittimo "invogliare" il turismo con progetti si grandi ma anche rispettosi dell'ambiente. Ma è tutto un altro discorso. Le Eolie sono da considerarsi per il visitatore alla stregua di un tuffo nella potenza della natura dove l unico attore principale da godere ed osservare e'la stupefacente bellezza del creato e degli elementi. L unica cosa nell articolo che invece sottoscrivo(ma solo in linea di principio) e che la partecipazione comunale in un porto tursitico è una cosa grandiosa, e lo dico poike'avendo una casa al mare sull isola d'ischia, uno dei comuni dell'isola(casamicciola terme) ha fatto la stessa cosa. I benefici sono stati immediati e per la prima volta in vita mia ho visto con i miei occhi cosa vuol dire pagare le tasse e ricevere servizi all'altezza. Grazie ai proventi della partecipazione il comune ha realizzato fontane,pavimentazione,aiuole, piantato alberi, giardini e quant'altro in tutto il comune trasformando casamicciola terme in una piccola perla. Bellissima. Quando posso scappo da napoli e mi vado a godere quell incanto. Ovviamente si puo' fare ad Ischia o all'Elba che come impostazione sono differenti ad isole come giannutri, il Giglio oppure le Eolie stesse dove la mente commerciale dell'uomo farebbe danni enormi.Ciao:)

raffaele a. Commentatore certificato 31.08.07 13:39| 
 |
Rispondi al commento

Crisi mutui, interviene Bertinotti....sorry..Bush
misure a favore degli insolventi

Prima dell'apertura di Wall Street, il presidente americano annuncerà iniziative volte ad aiutare chi è indietro con i pagamenti di almeno 90 giorni.

$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$

La nostra feccia politica ladrona da Rauti a Cento prendono pure lezioni di sociale da uno come Bush !!!

Sono migliaia gli sfratti in atto e le case all'asta (indovinate chi le comprera' per una cicca ??) in questo paese di merd..da nelle mani di banche usuraie e criminali !!!

E volete fare petizioni.......A LORO !!!!

j..uan m..iranda 31.08.07 13:37| 
 |
Rispondi al commento

DIFFERENZE TRA CUFFARO E BASSOLINO...

CUFFARO HA RINUNCIATO ALL'IMMUNITA' PER FARSI POCESSARE. INOLTRE PRESENZIA IN QUALSIASI TRASMISSIONE, ANCHE DA SANTORO, PER DIFENDERSI DALLE ACCUSE.

BASSOLINO CONTINUA AD ESERCITARE CAMORRA IN CAMPANIA, E SI GUARDA BENE DALL'INTERVENIRE IN TRASMISSIONI TELEVISIVE.... ANCHE PERCHE' SANTORO NON INVITEREBBE MAI UNO DI SINISTRA A PATIRE LA GOGNA MEDIATICA.

CUFFARO E' SEMPRE SULLA BOCCA DI GRILLO.

BASSOLINO INVECE PARE CHE SIA TOTALMENTE SCONOSCIUTO AL COMICO GENOVESE.

IN SICILIA C'E' LA MAFIA... IN CAMPANIA SONO TUTTI ONESTI, DAL PRIMO ALL'ULTIMO

Vito Farina 31.08.07 13:33| 
 
  • Currently 3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Le Eolie come la Val di Noto. Finalità diverse con un punto in comune " La Regione Sicilia " non intesa come punto geografico ma come istituzione polica che da qualche tempo sta governando molto bene e non sicuramente a favore dei siciliani. Una foto con articoletto su un giornale regionale, riporta quattro politici di spicco siciliani guidati dal grande Cuffaro, che stanno facendo un pellegrinaggio a San Giacomo di Compostela. HANNO RAGIONE! Solo un miracolo potrà salvare la nostra martoriata terra, perchè se dobbiamo contare sulle loro capacità govenative non troverremmo via di uscita! Perchè lo fanno? Voi non lo fareste per chiedere al Santo di far durare più a lungo possibile questa manna? Spero che lassù qualcuno non li ascolti! Abbiamo poche cose da offrire fra cui un paesaggio naturalistico veramente unico e ce lo vogliono rubare. Vogliamo ritornare ad essere padroni della nostra terra e che qualcuno mantenga la promessa fatta da quel cogl...ne di Garibaldi che se invece di sbarcare a Marsala se ne fosse andato più giù ad Hammamed sicuramente i Tunisini avrebbero preso coscienza e non avrebbero ospitato l'amico del psiconano. La rabbia non è per me e la mia generazione, ma quella dei nostri figli, dove vedo un futuro di precariato ed insicurezza, contornato da comportamenti vessatori da parte di chi comanda. La mancanza di futuro è motivo di depressione. Un futuro più certo da più stimoli. Perchè questi politici non si vergognano delle loro incapacità? Quali parametri li porta a pensare che agiscono per il meglio? Sicuramnte il motivo principale è che non riescono a confrontarsi con la gente comune, o forse ne hanno paura. Quanto potrebbe durare il loro potere se non fin quando il buon Dio li chiama a se? E che ne rimane di loro? Dovrebbero capire che fin quando ci sono migliaia di persone che seguono questo blog, significa che loro stanno governando da schifo. Ci avete tolto tanto ma almeno lasciateci un bel panorama su cui meditare come è generosa la natura

Giuseppe Cannizzo 31.08.07 13:31| 
 |
Rispondi al commento

la casta, le caste: politici, magistrati e giornalisti, la plebaglia dorata che gozzoviglia con le ricchezze degli italiani, pacchiani e volgari.

Ma ai compagni piace tanto farsi prendere per il culo, sta massa de froci.

ettore muti 31.08.07 13:28| 
 |
Rispondi al commento

Crisi mutui, interviene Bertinotti....sorry..Bush
misure a favore degli insolventi

Prima dell'apertura di Wall Street, il presidente americano annuncerà iniziative volte ad aiutare chi è indietro con i pagamenti di almeno 90 giorni.

$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$

La nostra feccia politica ladrona da Rauti a Cento prendono pure lezioni di sociale da uno come Bush !!!

Sono migliaia gli sfratti in atto e le case all'asta (indovinate chi le comprera' per una cicca ??) in questo paese di merd..da nelle mani di banche usuraie e criminali !!!

E volete fare petizioni.......A LORO !!!!

j..uan m..iranda 31.08.07 13:27| 
 |
Rispondi al commento


........ Bentornato J.uan ..............

...........
...........
Il suo nome è Nafis Sadik.Dal 1987 al 2000 è stata direttore esecutivo dell’UNPFA, United Nations Population Fund,con il rango di sottosegretario generale.
Oggi è assistente speciale del segretario generale dell’ONU e suo inviato per l’HIV/AIDS in Asia e nel Pacifico.

Sadik ha auspicato la cacciata della Santa Sede dall’ONU in un articolo sul primo numero del 2007 di “Conscience”,la rivista dell’organizzazione abortista “Catholics for a Free Choice”.Ha scritto che “è buffo che uno stato i cui cittadini sono un migliaio di maschi celibi abbia parte attiva nel determinare l’approccio internazionale a questioni intimamente legate alla salute sessuale e riproduttiva”.

$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$

LA CHIESA PEDOFILA ROMANA E' LA PIU GRANDE ASSOCIAZIONE CRIMINALE MAFIOSA E PEDOFILA DI TUTTI I TEMPI !!!
j..uan m..iranda 31.08.07 11:55 | Rispondi al commento |

Ecco il commento:"J.uan.Santo,subito!"

joseph pane 31.08.07 13:26| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Sei gretto e povero di elementi...come uno che vota sforza italia.

Vajont. per non dimenticare 31.08.07 12:32

SI, VOTO "SFORZA ITALIA", COME LA MAGGIOR PARTE DEI MIEI CONCITTADINI. NELLA MIA ZONA IL CENTRO SINISTRA NON VINCE LE ELEZIONI DA ALMENO 15 ANNI. SIAMO COSI' GRETTI E POVERI DI ELEMENTI CHE NON VOTIAMO CHI CI NON CI ACCONTENTA. IL CENTRO SINISTRA, CON IL SUO SINDACO, COMMISE UN ERRORE, QUELLO DI VOLER BLOCCARE LA COSTRUZIONE DI UN'IPERSTANDA PERCHE' ODIAVA BERLUSCONI.

A NOI NON CI INTERESSANO GLI ODI DEI NOSTRI POLITICI. A NOI INTERESSA CHE IL POLITICO AMI I CITTADINI. CHI TOCCA IL TURISMO E GLI INTERESSI DI CHI MUOVE LA MACCHINA DEL TURISMO DA NOI FA POCA STRADA. ECCO PERCHE' IL GOVERNATORE DELLA SARDEGNA ODIA LA NOSTRA ZONA RICCA DELLA SARDEGNA, E NEGA LA COSTRUZIONE DI STRADE, TASSA I TURISTI COLPEVOLI SOLO DI NON APPARTENERE AL POPOLO SARDO.

CREDO CHE QUESTA SIA L'ULTIMA LEGISLATURA PER IL CENTRO SINISTRA SARDO, A GIUDICARE DAI COMMENTI DELLA GENTE.

E COSI' GLI ITALIANI DOVREBBERO PREMIARE CHI FA POLITICHE A TUTELA DEGLI ITALIANI INNANZITUTTO.

TU INVECE PER CHI VOTI?

PER....

"ABBASSO L'ITALIA, MALEDETTI ITALIANI, VENDIAMOLA SUBITO, VIVA I ROM E I LAVAVETRI"?

MI PARE DI CAPIRE CHE SIA QUESTO IL TUO PARTITO PREFERITO

Vito Farina 31.08.07 13:16| 
 
  • Currently 1/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

Sedici extracomunitari ospiti del Centro di permanenza temporanea di Gradisca d'Isonzo (Gorizia) hanno eluso la sorveglianza e sono evasi dalla struttura

Green Power

avranno pagato in natura con una compaesana.

Tarcisio Colaninno 31.08.07 13:14| 
 |
Rispondi al commento

A nessuno gli va di mettere su una raccolta firme per proporre le dimissioni del disonorevole mastella?
Dai che ce la possiamo fare!!!

Andrippo L. Commentatore certificato 31.08.07 13:09| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento
Discussione

´nn é questione di leggi pro o contro l'abusivismo edilizio...in spagna sono piú furbi!!gli spagnoli nn fanno pagare 40 euro un campeggio schifoso senza servizi come qui in italia, e non trattano i turisti come polli da spennare, ma come risorsa!! Loro sanno offrire servizi a prezzi ragionevoli, con trattamenti ragionevoli...in italia no!! (e io quest'anno sn stata in vacanza in italia!!)

stefania g. 31.08.07 12:41

====================================================================================================

Sono stato in spagna 2 anni fà :-) mi ci hanno trascinato visto che se non trascorro le vacanze nelle nostre spiagge o montagne, preferisco l'oltre oceano all'europa :-).

Palma de majorca soprannominata la perla del mediterraneo non ha nulla da offrire se non alberghi e dicoteche dove regolarmente ti spennano .
Le spiagge sono pubbliche e sempre più zozze .
Ho notato certi centri residenziali situati in zone che dovrebbero essere RISERVE NATURALI o almeno lasciate verdi .
Le isole baleari ad eccezione di minorca sono dei veri e propri ecomostri destisnate ad implodere per il disordine edilizio che sfoggiano

Concordo co te che in alcune zone d'italia il turista venga solo sfruttato , purtroppo i nostri tesori sono la nostra benedizione e la nostra maledizione .

Gino serio federalista 31.08.07 13:06| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

in riferimento al post di margherita :

meritiamo la cementificazione selvaggia , a chiacchiere siamo tutti ambientalisti e romantici ma a fronte di una manciata di euro svenderemmo anche la dentiera della nonna !

se fossimo veramente amanti dell'ambiente , faremmo un casino tale da far desistere gli investitori dal posare la "prima pietra"....invece ..ci incazziamo (non più di tanto)....e l'assuefazione subentra inesorabilmente....

è comodo scrollarsi le responsabilità girandole sempre alla politica.....che fosse uno stratagemma per celare che non abbiamo le palle?

peppino garibaldi 31.08.07 13:01| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione

http://www.youtube.com/watch?v=wdisSqVy3OM&mode=related&search=

luca rossi\ 31.08.07 13:00| 
 |
Rispondi al commento

Reset !!! IO QUESTA GENTE NON LA VOGLIO PIU' VEDERE:

CLEMENTE MASTELLA
Come ministro della giustizia non ha fatto nulla per migliorare lo stato disastroso del processi nel nostro Paese.
E' sempre dietro all'ultimo fatto di Cronaca per fare bella figura al grido di "Esaminerò personalmente gli altri atti relativi all’inchiesta"

COME POLITICO ECCO LE STR...E CHE HA PROMOSSO CON TUTTA LA SUA FORZA:

E’ IL PORTAVOCE DELLA LEGGE SULLE INTERCETTAZIONI
“Non accetterò mai che ci sia nel paese questo clima di violenza che ritorna» ha detto il ministro della Giustizia Clemente Mastella. Intervenendo in Aula alla Camera. il Guardasigilli si è scagliato contro il rischio di un utilizzo politico delle intercettazioni, richiamando l'attenzione sul pericolo che un mancato atteggiamento di «rispetto tra politica e magistratura» possa tradursi in un «alterato rapporto dela democrazia nel Paese».”

Il PROMOTORE DELL’INDULTO
“Mastella, ha detto che grazie all'indulto si è «evitata un'esplosione di collera incontenibile nelle carceri e i reati sono diminuiti”

E’ CONTRARIO IN MANIERA CATEGORICA AI DICO
Mastella: «Mai i Dico»

E’ CONTRARIO A MODIFICARE/ABOLIRE LA LEGGE BIAGI
"Anche sulla legge Biagi fa arrabbiare i suoi partner di coalizione. Lei è per mantenerla. Clemente:” Ho detto a Prodi: il massimo che concedo è di monitorarla. Penso che sia meglio la legge Biagi del lavoro nero. Il lavoro nero ammazza i giovani del Sud.

HA DIFESO IL "COMMA" FUDA

Inseririto subdolamente nella finanziaria(emendamento Fuda)che mandava di fatto in prescrizione i
reati amministrativi e contabili.

"Poveretto(Fuda)—commenta il ministro —. Ha ideato questo comma solo per evitare una via crucis a tanti amministratori locali, cosa che ho anche tentato di spiegare a Prodi"

gigi rozzi 31.08.07 12:58| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

CASA NOSTRA (Titolo tratto da l'ESPRESSO
========================================
========================================
========================================

Con un qualsiasi motore di ricerca digitate ESPRESSO e andate sul sito del Settimanale (ai meno informati preciso che fa parte del Gruppo Repubblica, ergo il Caimano di ARCORE non dovrebbe avere voce in capitolo).

Troverete un bell'articolo (con tanto di MAPPA nonché Nomi e Cognomi ) di Marco LILLO dal titolo CASA NOSTRA.

Se qualcuno soffre di disturbi gastrici o ha PRESO I VOTI DI FEDELTA' IDEOLOGICA/POLITICA e' SCONSIGLIATA LA LETTURA!

(L'ORIENTAMENTO POLITICO dinnanzi agli IMMOBILI PARE SCOMPARIRE, SEGNARE LA STESSA identica ROTTA: E' UN VERO E PROPRIO MIRACOLO)


Sempre sia lodato Carlo Alberto SALUSTRI QUANDO CITAVA er "POPOLO COJONE"

P.S.

Se penso che NOI poveri diavoli (autentici Cojoni DOC) stiamo spesso e volentieri a scornarci tra PRO E CONTRO DESTRA/CENTRO/SINISTRA MI VIENE LA DEPRESSIONE ACUTA, altro che EOLIE!!!!!!!!!!!!!

Piernando Pierfratelli 31.08.07 12:55| 
 |
Rispondi al commento

GRILLO LA GENTE NON VUOLE CAMBIARE. IL V-DAY SARA' UN FIASCO CLAMOROSO!

alex realista 31.08.07 12:54| 
 |
Rispondi al commento

ho visto che è stata annullata la conferenza stampa per domani 1 settembre, per la presentazione del v-day, a cuasa dei giornalisti che non partecipano!!!
servi schifosi non gli devono più arrivare le sovvenzioni dello stato a sti cazzo di giornali!
io non voglio più pagare giornalisti che si prostituiscono, che si facciano pagare solo dai loro padroni e che se li comprino loro
v-day v-day v-day v-day v-day!!!!!!!!!!!

carlo alberto garani 31.08.07 12:50| 
 |
Rispondi al commento

... (Continua)

Il male si deve sconfiggere all'origine, se si lotta per sconfiggere l'aids si lotta per tutti, allo stesso modo bisognava lottare tutti insieme per debbelare questo male odioso che è il mobbing checchè ne dica la Cassazione, perchè ogni episodio impunito (ci cugliuniano!!!) è per chi fa mobbing sensazione di forza e di potere ma è in realtà SOLO UNA SCONFITTA PER UNA SOCIETA' CHE NON SA CAPIRE, che guarda ma non vede, che decide che "tanto non sono problemi miei, a me non può succedere".

Ma il mondo è una trottola, tutto gira e chi oggi è sopra domani sarà sotto... terra!

Rosario Rizzuto 31.08.07 12:47| 
 |
Rispondi al commento

OT

ieri sera il diluvio universale. Finisco il turno pomeridiano e vado a casa in auto. mentre percorro la provinciale, un pò fuori mano, vedo un canale che esondando ha invaso tutta la strada con due spanne di acqua e fango, per decine di metri. Pericolosissimo per chi arrivi in auto, magari a velocità non dico elevata, ma anche solo leggermente eccessiva.

Io me ne accorgo e passo, ma se qualcuno non la vede? Acquaplaning e uscita di strada nel migliore dei casi, tuffo nel canale pieno nei peggiori!

Telefono ai carabinieri, ed il piantone risponde alla mia segnalazione: "ma lei a quest'ora non può starsene a casa?" Azz... non ci credo!!! Un pò mi girano le balle e gli dico: "scusi, veramente io sto tornando a casa dal turno, ho appena finito di lavorare!".

Questo mi stacca il telefono in faccia!

Discutiamo di rispetto delle leggi, di sicurezza, di repressione della delinquenza... ma in Italia esiste un tabu'!

Il tabu' degli sbirri. Gente che nauseanti telefilm pieni di fighe continuano a presentarci come professionali, dediti al dovere, interessati. Telefilm dove tre volanti arrivano a sirene spiegate per tirare giù dall'albero il gattino alla signora anziana.

Vogliamo affrontare l'argomento? Il loro organico è composto al 75% da veri mentecatti che non hanno trovato di meglio da fare nella vita. Forse hanno trovato lavoro nemmeno per una cosca in quanto troppo incapaci ed allora li ha assunti lo stato.

Di Dalla Chiesa ce n'era uno, tutti gli altri non sono all'altezza di una sua scorreggia!

Meglio l'anarchia che mantenere questi 100.000 analfabeti, che fanno la voce grossa solo con i cittadini onesti. Almeno se ebcchi un ladro in casa gli potrai tirare due calci nel culo senza paura che ti denunci e che sia tu a finire in galera percheè il tuo reato (aggressione) è più grave del furto. Anche grazie a giudici per i quali cio vorrebbe un ot a parte.

sono indignato, nauseato, schifato dalla qualità delle nostre forze dell'ordine!

Guido Sebastiani 31.08.07 12:46| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento
Discussione

GRILLO LA GENTE NON VUOLE CAMBIARE. IL V-DAY SARA' UN FIASCO CLAMOROSO!

alex realista 31.08.07 12:42| 
 |
Rispondi al commento

ALTRO GIRO .. ALTRA PRESA PER IL C...O

SANZIONI AI CONCESSIONARI DI RETE. SI PROFILA IPOTESI DI ‘TRANSAZIONE AMICHEVOLE’

Una sorta di transazione amichevole che permetta ai concessionari di non uscire con le ossa rotte dalla nota vicenda delle maga multe contestate da AAMS e all’Erario di recuperare una cifra importante. E’ l’ipotesi al momento più accreditata dopo l’esame delle controdeduzioni presentate dai legali delle dieci concessionarie di rete . Giovanni Maggi, presidente di ACADI, ha ribadito in una dichiarazione ad Economy che “ una sanzione del genere ( per circa 98 miliardi di euro) provocherebbe il ritorno sul mercato del gioco illegale, vanificando tutti gli sforzi effettuati sino a oggi da Monopoli e operatori per riportare ordine nel gli apparecchi da intrattenimento” . Del resto c’è un aspetto da non sottovalutare , dopo aver letto le memorie difensive, si dovrà pronunciare AAMS, che difficilmente userà la mano pesante contro un sistema che, secondo le accuse, ha almeno in parte contribuito a creare.

LINK
http://www.jamma.it/articolo.asp?id=12012

gigi rozzi 31.08.07 12:35| 
 |
Rispondi al commento

Chiedo scusa a Beppe e ai lettori se posto fuori tema ma mi preme far conoscere le mie sensazioni nel momento in cui sto per lasciare l'ufficio dove ho subito mobbing per il nuovo.

31 agosto 2007, mamma per quanti giorni ho aspettato questa data.

Praticamente da gennaio, dopo il mobbing subito dal Dirigente Scolastico Alberto d'Ettoris e dalla Dsga Luigina Mazza dell'Istituto d'Istruzione Secondaria Superiore "G.V. Gravina" di Crotone, da quando è diventato chiaro che il Dirigente D'Ettoris si sarebbe mangiato la parola, datami qualche giorno prima, di concerdermi il nulla osta per concludere l'anno, in attesa del trasferimento ufficiale che poi avrei richiesto (ed infatti ho ottenuto), presso un altra scuola della Provincia di Crotone.

Ma forse sapermi a lavorare a Scandale nella mente perversa di chi è cattivo dentro è stato visto come un premio e non come una punizione verso chi aveva avuto l'ardire di cominciare a smascherare gli altarini (e ancora non ho detto niente), verso chi aveva scritto un infimo episodio capitato e null'altro, e così è andata come doveva andare.

Il 31 agosto 2007 è diventata una data diciamo storica, una data da aspettare con ansia e gioia, una data in cui poter finalmente mandare tutti (e sapete a chi mi riferisco) tutti a fanculo con tutto il cuore.

Il mobbing, comunque, la cattiveria, non è soltanto in chi lo pratica direttamente ma anche in chi sa e non denuncia, in chi sa e si sta zitto per il quieto vivere o per convenienza e continua a favorire il delinquere dei persecutori.

Ma il permettere a soggetti del genere il continuare a dirigente una scuola, un ufficio, gioco forza può sempre ritorcersi contro gli omertosi AI QUALI AUGURO CON TUTTO IL CUORE DI PASSARE SE NON LORO MA IN FUTURO I LORO FIGLI QUELLO CHE HO PASSATO IO IN QUESTI 8 MESI!!!
(continua)...

Rosario Rizzuto 31.08.07 12:33| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Nell'arco di nemmeno tre anni, una società forte di capitale di 20 milioni appunto la Italcantieri Srl, si trasformerà in un colosso, moltiplicando per cento il suo patrimonio. Come fu possibile?

Vajont. per non dimenticare 31.08.07 11:51

CHE CAZZO TE NE FOTTE? PIUTTOSTO CHIEDITI IL PERCHE' L'ALITALIA SIA STATA RIDOTTA IN BRANDELLI DA SINDACALISTI E MANAGER.
CHIEDITI PERCHE' ANCHE OGGI STANNO CHIEDENDO SOLDI STATALI PER RISANARE IL DEBITO, NONOSTANTE FRA' UN PO LA METTANO IN VENDITA.
ED ANCORA CI SONO I SINDACALISTI CHE NON VORREBBERO CHE LICENZIASSERO GLI ESUBERI.

ANDATE AFFANCULO, E NON METTETE PIU' IL NASO IN AZIENDE CHE VANNO BENE.

Vito Farina 31.08.07 12:27
=====================0
Sei gretto e povero di elementi...come uno che vota sforza italia.

Vajont. per non dimenticare Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 31.08.07 12:32| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

GRILLO LA GENTE NON VUOLE CAMBIARE. IL V-DAY SARA' UN FIASCO CLAMOROSO!

alex realista 31.08.07 12:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

bravi sono dario avete votato cuffaro ora ve lo tenete
aaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa

Dario Treachi Commentatore certificato 31.08.07 12:30| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Nell'arco di nemmeno tre anni, una società forte di capitale di 20 milioni appunto la Italcantieri Srl, si trasformerà in un colosso, moltiplicando per cento il suo patrimonio. Come fu possibile?

Vajont. per non dimenticare 31.08.07 11:51

CHE CAZZO TE NE FOTTE? PIUTTOSTO CHIEDITI IL PERCHE' L'ALITALIA SIA STATA RIDOTTA IN BRANDELLI DA SINDACALISTI E MANAGER.
CHIEDITI PERCHE' ANCHE OGGI STANNO CHIEDENDO SOLDI STATALI PER RISANARE IL DEBITO, NONOSTANTE FRA' UN PO LA METTANO IN VENDITA.
ED ANCORA CI SONO I SINDACALISTI CHE NON VORREBBERO CHE LICENZIASSERO GLI ESUBERI.

ANDATE AFFANCULO, E NON METTETE PIU' IL NASO IN AZIENDE CHE VANNO BENE.

Vito Farina 31.08.07 12:27| 
 
  • Currently 2/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

RESTAURO STATUA DIVIDE PAESE, MINACCE A VESCOVO
SAN SEVERO (FOGGIA) - "Solidarietà" è espressa in una nota dalle Acli di San Severo al parroco della chiesa dei santi Martino e Lucia di Apricena (Foggia) e al vescovo di San Severo, Lucio Angelo Renna, destinatari nei giorni scorsi di proiettili inviati via posta e accompagnati da minacce. L' episodio sarebbe legato al restauro di una statua che divide la popolazione di Apricena, circa 13 mila abitanti, creando tensioni. La statua in questione, è quella della Madonna dell' Incoronata, secondo la metà della popolazione "sfigurata" dall' intervento del restauratore Raffaele D' Amico.

Il volto della statua, per la maggior parte dei cittadini di Apricena, dopo il restauro - fatto nel 2003 - risulta diverso, così come l' abito che prima era azzurro e ora è di colore rosa. Ma, soprattutto, il restauratore ha eliminato quasi tutte le foglie che circondavano e ornavano la statua. Una situazione questa che nel tempo ha creato screzi e tensioni tra gruppi parrocchiali. Gli investigatori ritengono che le minacce - accompagnate da proiettili - fatte recapitare al vescovo Angelo Renna e al parroco di Apricena siano legate al restauro della statua perché i due sarebbero ritenuti responsabili di non aver vigilato sui lavori di restauro. "Siamo profondamente colpiti - si legge oggi nella nota delle Acli - dall' accaduto e ci stringiamo intorno ai religiosi minacciati da persona che non si può considerare membro della 'societa' civilé".
==============0
AH che bella,la famosa bontà e carità cristiana!!

Vajont. per non dimenticare Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 31.08.07 12:26| 
 |
Rispondi al commento

NON LO VOGLIO PROPRIO PIU VEDERE 2
1)Il prologo ed i festeggiamenti del matrimonio del figlio di Clemente Mastella sarebbero costati:
la bellezza di un milione e 250 mila euro di contributi erogati alla ISIDE NOVA Sandra che tutto move (da il giornale.it)
- che l'assegno di unmilione 250mila staccato dalla Regione Campania, con a Presidenza del Consiglio Regionale Campania la moglie del ministro Clemente Mastella, sarebbe stato incassato dalla Iside Nova, associazione fondata e ad presidenza della moglie del ministro Mastella sino al 2005 ;
- che l' attuale presidenza della Iside Nova, dopo la elezione a Presidente della Regione Campania della moglie del ministro Mastella, è passata nel 2006 al figlio del ministro Mastella,
- che dopo aver incassato l'assegno di unmilione250 mila , la Iside Nova, a presidenza il figlio del ministro Clemente Mastella, ne ha incassato recentemente un altro di 750mila euro emesso dalla Regione Campania per la manifestazione quattro notti e.... di la luna piena;

gigi rozzi 31.08.07 12:21| 
 |
Rispondi al commento

Ma avete letto l'articolo sull'ESPRESSO riguardante "CASA NOSTRA"? Dio che schifo!Ma non si vergognano di prenderci per il culo così? Io se fossi in loro non riuscirei neanche più ad apparire in televisione, invece loro con la bella faccia di bronzo che si ritrovano fanno finta di niente, parlano solo di mandare a casa questo governo. Tutti dovete andare a casa!!! ma non in quelle case privilegiate che avete comprato per 2 lire, politici vi auguro di andare ad abitare nelle case POPOLARI o meglio ancora in una topaia. Questo è il mio sincero augurio che viene dal profondo del mio cuore, e sono ancora brava ad augurarvi solo questo!!!

Susanna Callegari Commentatore in marcia al V2day 31.08.07 12:20| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

IO odio Clemente Mastella

1)Il prologo ed i festeggiamenti del matrimonio del figlio di Clemente Mastella sarebbero costati:
la bellezza di un milione e 250 mila euro di contributi erogati alla ISIDE NOVA Sandra che tutto move (da il giornale.it)
- che l'assegno di unmilione 250mila staccato dalla Regione Campania, con a Presidenza del Consiglio Regionale Campania la moglie del ministro Clemente Mastella, sarebbe stato incassato dalla Iside Nova, associazione fondata e ad presidenza della moglie del ministro Mastella sino al 2005 ;
- che l' attuale presidenza della Iside Nova, dopo la elezione a Presidente della Regione Campania della moglie del ministro Mastella, è passata nel 2006 al figlio del ministro Mastella,
- che dopo aver incassato l'assegno di unmilione250 mila , la Iside Nova, a presidenza il figlio del ministro Clemente Mastella, ne ha incassato recentemente un altro di 750mila euro emesso dalla Regione Campania per la manifestazione quattro notti e.... di la luna piena;

gigi rozzi 31.08.07 12:18| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Io certi sindaci (immagino immacolati penalmente), quando se se vengono fuori con certe s..tr..on..zate li appenderei per i testicoli ai fili per stendere la biancheria per una settimana, e poi andare a chiedergli se sono ancora convinti....e se si, lasciarceli per un'altra settimana....e via così....
E' + importante il denaro, il progresso, il futuro, piuttosto che un vecchio porticciolo che fa acqua da tutte le parti no?...
che schifo....
VERGOGNAAAAA!!!!!!!

tommaso bottaretto 31.08.07 12:17| 
 |
Rispondi al commento

bravi sono dario avete votato cuffaro ora ve lo tenete
aaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa

Dario Treachi Commentatore certificato 31.08.07 12:17| 
 |
Rispondi al commento

Quei grossi "delinquenti" lavavetri piangono?

camillo sesmoulin 31.08.07 11:53

PERCHE' NON TE LI PIAZZI SOTTO CASA TUA? E' UN'IDEA SAI? APPENA ESCI LA MATTINA TI VERREBBERO INCONTRO COL LORO SECCHIO.
QUALCUNO TI INSEGUIREBBE IN MOTO E ASPETTEREBBE AL SEMAFORO.
QUANDO SEI SUL POSTO DI LAVORO LORO CONTINUEREBBERO A LAVARTI L'AUTO.
E DOPO CI SAREBBE IL TRAGITTO DI RITORNO A CASA.
TANTE FERMATE AI SEMAFORI.
QUANDO POI ARRIVERESTI A CASA TROVERESTI SUBITO CHI TI VIENE INCONTRO COL SECCHIO IN MANO.

AVRESTI L'AUTO SEMPRE PULITA E DARESTI LAVORO A QUESTA GENTE.

E' UNA IDEA, NO? TE NE PRENDI TRE O QUATTRO, E LI FAI STARE SOTTO CASA TUA. OPPURE ABITI IN UN QUARTIERE RESIDENZIALE COME LA MAGGIOR PARTE DEI POLITICI?
TUTTI I SINISTRI FACCIANO ALTRETTANTO, ANZICHE' USARE IL CULO DEGLI ALTRI, USASSERO IL PROPRIO.

Vito Farina 31.08.07 12:16| 
 |
Rispondi al commento

spett direttore UNESCO
wh-info@unesco.org

Il Comune di Fiesso D'Artico-Venezia-Italia ha dato il via ad un progetto di costruzione di una cittadina denominato "Citta della Moda".
Queste abnormi costruzioni vanno a depauperare uno dei più belli e rinomati territori d'Italia. Gli 11 ettari di terreno interessati ricadono nella Riviera del Brenta conosciuta in tutto il mondo.
Cosa è possibile fare per fermare questo scempio

Orlando Masiero 31.08.07 12:16| 
 |
Rispondi al commento

IO odio Clemente Mastella
NON LO VOGLIO PROPRIO PIU' VEDERE SE NON IN GALERA!!

Nel caso di Mastella però Initium ha fatto di più. Il 3 dicembre del 2004 nello studio del notaio Claudio Togna (dell'Udeur anche lui) c'era una riunione familiare. I Mastella al gran completo facevano la fila per stipulare atti e il povero Togna sfornava atti come una pizzeria di Ceppaloni. Sandra Mastella ha comprato l'appartamento dove dorme il marito e si è impegnata a prendere la residenza lì per ottenere le agevolazioni fiscali. Per lei un ottimo affare: 500 mila euro per un appartamento che include una veranda abusiva (condonata) e la terrazza su tre lati che guarda il Tevere e Monte Mario dall'ottavo piano. Subito dopo la moglie del ministro ecco arrivare i figli Elio e Pellegrino.

Comprano altri quattro appartamenti, due a testa. I prezzi erano davvero allettanti. A Pellegrino vanno il primo piano da 4,5 vani per 175 mila euro e altri 6 vani al quarto piano per 300 mila euro. Va ancora meglio al fratello che si accaparra un terzo piano con 5,5 vani per soli 200 mila euro e un miniappartamento con ingresso, camera, bagno e terrazza a livello per 67.500 euro, nemmeno il costo di un box in periferia. Le case sono state pagate in gran parte grazie ai mutui concessi da San Paolo (400 mila euro alla moglie) e Bnl (un milione e 100 mila euro ai figli che dovranno versare una rata mensile di 6.430 euro). E che nessuno vada in giro più a dire che Initium è cattiva con gli inquilini.

gigi rozzi 31.08.07 12:12| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Tenete duro!! hanni fa ho a vuto il piacere di visitare le vostre isole e sono pronto a mettermi davanti alle ruspe per difendere quel paradiso!

Ander boz 31.08.07 12:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Questa è una minchiata bella e buona :-) ogni tanto beppe ti fai prendere la mano e ultimamente un pò troppo spesso .

Perchè una persona non dovrebbe costruire al di fuori del suo comune di residenza ?

MA poi dimmi ,te la casa al mare non ce l'hai ?

In italia non si deve smettere di edificare , lo si deve fare invece con più coscenza :-).

La spagna che voi tanto acclamate qui dentro ha risanato la sua economia anche grazie alla miriade di nord europei e italiani che si sono fatti casa nei luoghi di villeggiatura più rinnomati:-)

Era più saggio avessi detto che al sud prima di costruire qualcosa di nuovo sarebbe meglio condonare il vecchio :-)e sta volta devo tirare le orecchie ai miei contarranei perchè costruire abusivamente laggiù sembra non essere più un reato e moltissima gente lo fà dicendo che altrimenti non riuscirebbero a farsi una casa ,ma una volta finita ,in garage c'hanno il mercedes :-).
Ricordatevi che abbiamo sempre quella famosa divisione dell'esercito che mandiamo in giro per il mondo e che potrebbe toglierci molte castagne dal fuoco in casa nostra :-).


Buon Appetito

Gino serio federalista 31.08.07 12:09| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ragazzi guardate e commentate qst video.. è il mio contributo x l'8 settembre.. io ci sarò!
a lecce!!!!!!!
http://it.youtube.com/watch?v=ojKSLaGAoK4
V-Day V-Day V-Day

marco grillo 31.08.07 12:08| 
 |
Rispondi al commento

IO odio Clemente Mastella

NON LO VOGLIO PROPRIO PIU VEDERE!!!

Nel caso di Mastella però Initium ha fatto di più. Il 3 dicembre del 2004 nello studio del notaio Claudio Togna (dell'Udeur anche lui) c'era una riunione familiare. I Mastella al gran completo facevano la fila per stipulare atti e il povero Togna sfornava atti come una pizzeria di Ceppaloni. Sandra Mastella ha comprato l'appartamento dove dorme il marito e si è impegnata a prendere la residenza lì per ottenere le agevolazioni fiscali. Per lei un ottimo affare: 500 mila euro per un appartamento che include una veranda abusiva (condonata) e la terrazza su tre lati che guarda il Tevere e Monte Mario dall'ottavo piano. Subito dopo la moglie del ministro ecco arrivare i figli Elio e Pellegrino.

Comprano altri quattro appartamenti, due a testa. I prezzi erano davvero allettanti. A Pellegrino vanno il primo piano da 4,5 vani per 175 mila euro e altri 6 vani al quarto piano per 300 mila euro. Va ancora meglio al fratello che si accaparra un terzo piano con 5,5 vani per soli 200 mila euro e un miniappartamento con ingresso, camera, bagno e terrazza a livello per 67.500 euro, nemmeno il costo di un box in periferia. Le case sono state pagate in gran parte grazie ai mutui concessi da San Paolo (400 mila euro alla moglie) e Bnl (un milione e 100 mila euro ai figli che dovranno versare una rata mensile di 6.430 euro). E che nessuno vada in giro più a dire che Initium è cattiva con gli inquilini.

gigi rozzi 31.08.07 12:06| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

TG3 ore 12:

1^ notizia: botta e risposta prodi-berlusconi (?)
2^ notizia: roghi
3^ notizia: maltempo (?)
4^ notizia: Michael Caine a Venezia (????)
5^ notizia: Champions League

parlare di Veltroni, Casini, Mastella, quello s....o di Violante, et company pareva brutto...

Basta prenderci in giro! facciamoci una nostra televisione! Chissà quanti giornalisti figli o nipoti o affini di politici vivono in attici a 500 €/mq???

jacopo belbo 31.08.07 12:06| 
 |
Rispondi al commento

ragazzi guardate e commentate qst video.. è il mio contributo x l'8 settembre.. io ci sarò!
a lecce!!!!!!!
http://it.youtube.com/watch?v=ojKSLaGAoK4
V-Day V-Day V-Day

marco grillo 31.08.07 12:05| 
 |
Rispondi al commento


Mastella dimettiti!! Non rappresenti piu' la legalità. Abbi un pò di dignità (possibile?)

Andrippo L. Commentatore certificato 31.08.07 10:45 | Rispondi al commento |

Scusa, perchè non nomini anche Veltroni? non si deve dimettere lui? oppure lui rappresenta te?

ettore muti 31.08.07 12:05| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ORA MARTINO ESTATHE', PRIMA DI DARE DEL DELINQUENTE A QUALCUNO, VATTI A RILEGGERE I MIEI POST, E GUARDA CHI è CHE OSANNI E CHE VORRESTI A GUIDARE UNO STATO!

Vajont. per non dimenticare Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 31.08.07 12:05| 
 |
Rispondi al commento

IO odio Clemente Mastella

NON LO VOGLIO PROPRIO PIU VEDERE!!!

Nel caso di Mastella però Initium ha fatto di più. Il 3 dicembre del 2004 nello studio del notaio Claudio Togna (dell'Udeur anche lui) c'era una riunione familiare. I Mastella al gran completo facevano la fila per stipulare atti e il povero Togna sfornava atti come una pizzeria di Ceppaloni. Sandra Mastella ha comprato l'appartamento dove dorme il marito e si è impegnata a prendere la residenza lì per ottenere le agevolazioni fiscali. Per lei un ottimo affare: 500 mila euro per un appartamento che include una veranda abusiva (condonata) e la terrazza su tre lati che guarda il Tevere e Monte Mario dall'ottavo piano. Subito dopo la moglie del ministro ecco arrivare i figli Elio e Pellegrino.

Comprano altri quattro appartamenti, due a testa. I prezzi erano davvero allettanti. A Pellegrino vanno il primo piano da 4,5 vani per 175 mila euro e altri 6 vani al quarto piano per 300 mila euro. Va ancora meglio al fratello che si accaparra un terzo piano con 5,5 vani per soli 200 mila euro e un miniappartamento con ingresso, camera, bagno e terrazza a livello per 67.500 euro, nemmeno il costo di un box in periferia. Le case sono state pagate in gran parte grazie ai mutui concessi da San Paolo (400 mila euro alla moglie) e Bnl (un milione e 100 mila euro ai figli che dovranno versare una rata mensile di 6.430 euro). E che nessuno vada in giro più a dire che Initium è cattiva con gli inquilini.

gigi rozzi 31.08.07 12:01| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

QUEL PORTICCIOLO E' UN GIOIELLINO.
DALLE MIE PARTI E' PIENO DI PORTICCIOLI, E L'ESTATE C'E' UN SACCO DI TURISMO CHE PORTA IL BENESSERE.

L'UNICA COLPA DI QUEL PORTICCIOLO E' QUELLA DI NON ESSERE CONTEMPLATO NELLE ROTTE DEL MOTOSCAFONE DI BEPPE.
IL BEPPONE INFATTI PREFERISCE LE COSTE DELLA SARDEGNA, DOVE I PORTICCIOLI TURISTICI ABBONDANO IN GRAN NUMERO.

eppoi vorrei sapere quanti liparesi si stanno lamentando.
Succede troppo spesso che un gruppo di "ambientalisti" improvvisati vogliano decidere nonostante la moltitudine sia in disaccordo con loro.

Vito Farina 31.08.07 12:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

giornataccia, caro Beppe. forse il venerdi è una giornata particolare. sai, lo stress di una settimana lavorativa... pare che si siano scatenati tutti, dai provocatori ai figli dei piduisti-massoni. pero' puoi ritenerti soddisfatto: sul sito di Forza Nuova non scrive nessuno. vengono tutti qui.. cari saluti.

luca martinelli Commentatore certificato 31.08.07 11:58| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento
Discussione

D'in su la vetta della torre antica,
Passero solitario, alla campagna
Cantando vai finchè non more il giorno;
Ed erra l'armonia per questa valle.
Primavera dintorno
Brilla nell'aria, e per li campi esulta,
Sì ch'a mirarla intenerisce il core.
Odi greggi belar, muggire armenti;
Gli altri augelli contenti, a gara insieme
Per lo libero ciel fan mille giri,
Pur festeggiando il lor tempo migliore:
Tu pensoso in disparte il tutto miri;
Non compagni, non voli
Non ti cal d'allegria, schivi gli spassi;
Canti, e così trapassi
Dell'anno e di tua vita il più bel fiore.
Oimè, quanto somiglia
Al tuo costume il mio! Sollazzo e riso,
Della novella età dolce famiglia,
E te german di giovinezza, amore,
Sospiro acerbo de' provetti giorni,
Non curo, io non so come; anzi da loro
Quasi fuggo lontano;
Quasi romito, e strano
Al mio loco natio,
Passo del viver mio la primavera.
Questo giorno ch'omai cede alla sera,
Festeggiar si costuma al nostro borgo.
Odi per lo sereno un suon di squilla,
Odi spesso un tonar di ferree canne,
Che rimbomba lontan di villa in villa.
Tutta vestita a festa
La gioventù del loco
Lascia le case, e per le vie si spande;
E mira ed è mirata, e in cor s'allegra.
Io solitario in questa
Rimota parte alla campagna uscendo,
Ogni diletto e gioco
Indugio in altro tempo: e intanto il guardo
Steso nell'aria aprica
Mi fere il Sol che tra lontani monti,
Dopo il giorno sereno,
Cadendo si dilegua, e par che dica
Che la beata gioventù vien meno.
Tu, solingo augellin, venuto a sera
Del viver che daranno a te le stelle,
Certo del tuo costume
Non ti dorrai; che di natura è frutto
Ogni vostra vaghezza.
A me, se di vecchiezza
La detestata soglia
Evitar non impetro,
Quando muti questi occhi all'altrui core,
E lor fia vóto il mondo, e il dì futuro
Del dì presente più noioso e tetro,
Che parrà di tal voglia?
Che di quest'anni miei? che di me stesso?
Ahi pentirornmi, e spesso,
Ma sconsolato, volgerommi indietro.

Luca Popper Commentatore certificato 31.08.07 11:58| 
 |
Rispondi al commento

E' sicuramente da temere un ecomostro su queste meraviglie... ma voglio porre l'attenzione su due fattori utili in futuro.
Cerchiamo di non far cementificare le Eolie e guardiamoci bene la volta prossima, e lo dico ai cittadini dell'isola, di cambiare sindaco perchè questo a quanto pare non è capace di fare il suo lavoro... infatti è inutile lamentarsi se il sindaco lascia farequesti "lavori" mostruosi...qualcuno degli eoliani l'ha votato sto sindaco...noooooo!!!
Inoltre visto che alcune faccende burocratiche sono in mano alla regione sicilia ... Per il futoro cambiamo alle prossime regionali il presidente della regione totò cuffaro, che sappiamo chi è, cosi forse errori del genere non saranno commessi.
Il detto dice "inutile piangere sul latte versato".
A me spiace per i siciliani ma guardate me , io mi tengo formigoni anche se non lo posso vedere perche la maggioranza dei miei vicini di casa a votato per lui... se si nasce sfigati non si puo far nulla.

Dario Treachi Commentatore certificato 31.08.07 11:56| 
 |
Rispondi al commento

...Chi svolgera' queste mansioni, secondo la proposta dell'assessore Silvano Gori, verra' equiparato ad un artista di strada ed avra' diritto ad una postazione fissa CHE NON SARA' AGLI INCROCI STRADALI...

Manuela M. 31.08.07 11:15

INFATTI IO LI PIAZZEREI TUTTI SOTTO CASA TUA E DI VAJONT,
NERI, ROM, ALBANESI E COMPAGNIA BELLA.
TUTTI COL LORO BEL SECCHIELLO "ARTISTICO" PER LAVARTI I TUOI VETRI DA BUZURRA INCAPACE DI COMPRENDERE QUANTA "ARTE" VI SIA IN QUESTA GENTE.

LI HANNO PARAGONATI AD "ARTISTI PER STRADA". PERO' SE I POLITICI FANKAZZISTI VEDESSERO LA FORMA CHE LE PALLE DEGLI ITALIANI HANNO ASSUNTO PER COLPA DELLE LORO POLITICHE, SONO SICURO CHE LE ESPORREBBERO AL MUSEO DI ARTE MODERNA DI NEW YORK.

VUOI I LAVAVETRI???? PIAZZATELI SOTTO CASA TUA E NON IMPORLI ALLA GENTE CHE NON LI VUOLE. NON FARE LA TROIA CON LA FREGNA DEGLI ALTRI. USA LA TUA!!

COSI' COME VAJONT NON DEVE FARE IL FROCIO COL CULO DEGLI ALTRI, LO FACCIA COL SUO.

Vito Farina 31.08.07 11:56| 
 
  • Currently 2.3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

ciao a tutti...forza beppe----

andrea pirovano 31.08.07 11:55| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

L'ESPRESSO:
http://magister.blogautore.espresso.repubblica.it/2007/08/27/nafis-sadik-una-musulmana-poco-moderata/

Nafis Sadik, una musulmana poco moderata
Tra i fautori della cacciata della Santa Sede dall’Organizzazione delle Nazioni Unite (vedi il servizio di www.chiesa del 21 agosto) c’è anche una prima donna: ossia la donna che per prima ha ricoperto una carica di alto rilievo nel Palazzo di Vetro.

Il suo nome è Nafis Sadik. Dal 1987 al 2000 è stata direttore esecutivo dell’UNPFA, United Nations Population Fund, con il rango di sottosegretario generale. Oggi è assistente speciale del segretario generale dell’ONU e suo inviato per l’HIV/AIDS in Asia e nel Pacifico.

Sadik ha auspicato la cacciata della Santa Sede dall’ONU in un articolo sul primo numero del 2007 di “Conscience”, la rivista dell’organizzazione abortista “Catholics for a Free Choice”. Ha scritto che “è buffo che uno stato i cui cittadini sono un migliaio di maschi celibi abbia parte attiva nel determinare l’approccio internazionale a questioni intimamente legate alla salute sessuale e riproduttiva”.

$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$

LA CHIESA PEDOFILA ROMANA E' LA PIU GRANDE ASSOCIAZIONE CRIMINALE MAFIOSA E PEDOFILA DI TUTTI I TEMPI !!!

j..uan m..iranda 31.08.07 11:55| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Lei, signor Berlusconi, certamente rammenta che il 4 maggio 1977 a Roma fondò l'immobiliare Idra col capitale di 1 (un) milione. Questa società, che oggi possiede beni immobili pregiatissimi in Sardegna, l'anno successivo -era il 1978- aumentò il proprio capitale a 900 milioni di lire in contanti. Signor Berlusconi, da dove arrivarono gli 899 milioni che fecero la differenza? E poi: da dove, da chi, perché lei entrò in possesso delle stratosferiche somme che le permisero di far intestare all'Immobiliare Idra proprietà in Costa Smeralda - ville e terreni - il cui valore è da contarsi in decine di miliardi? Dica la verità, signor Berlusconi. Sveli anche questo mistero impenetrabile.
Signor Berlusconi, in più occasioni lei ha usato -vedi l'acquisto dell'attaccante Lentini dal Torino Calcio, ad esempio- la finanziaria di Chiasso denominata Fimo. Anche in questo caso, come in precedenza per la finanziaria Par.Ma.Fid. , ha scelto una società fiduciaria al cui riguardo le cronache giudiziarie si sono largamente espresse. La Fimo, infatti, era la sede operativa di Giuseppe Lottusi, riciclatore di soldi sporchi della cosca dei Madonia e Lottusi il 15 novembre del 1991 verrà condannato per questo a vent'anni di reclusione. Ebbene, la transizione per l'acquisto di Lentini, tramite la Fimo, avvenne nella primavera del 1992. Perché la Fimo, signor Berlusconi?
SAPETE CHI SCRIVEVA QUESTE COSE NEL '98?
BOSSI SULLA PADANIA!

Vajont. per non dimenticare Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 31.08.07 11:54| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

(((((( Londra piange la sua principessa ))))))


Dieci anni fa la morte di Lady D in un incidente a Parigi.
Cerimonia a Guards Chapel.
Assente Camilla.

Nooooooooooooo!Ridateci Cogne e la contessa Vacca in Augusta.


p.s.
Quei grossi "delinquenti" lavavetri piangono?



camillo sesmoulin 31.08.07 11:53| 
 |
Rispondi al commento

finanziere di Cosa Nostra e grande riciclatore di soldi sporchi per conto di Alfredo Giuseppe Bono, Salvatore Enea, Gaetano Fidanzati, Carmelo Gaeta e altri boss della mafia siciliana operanti a Milano. Perché la Par.Ma.Fid. ?
E' universalmente noto che lei, signor Berlusconi, come imprenditore è nato col "mattone" per poi approdare alla tivù. Ebbene, sul finire del 1979, lei diede incarico ad Adriano Galliani di girare l'Italia ad acquistare frequenze televisive, ed infatti Galliani si diede molto da fare. Iniziò dalla Sicilia, dove entrò in società con i fratelli Inzaranto di Misilmeri, frazione di Palermo, nella loro rete Sicilia Srl. Soltanto che Giuseppe Inzaranto , neo socio di Galliani, era anche marito della nipote prediletta di Tommaso Buscetta che nel 1979 non è un "pentito", è un boss di prima grandezza. Questo lei lo sapeva, signor Berlusconi? Sapeva di aver sfiorato i vertici della mafia? E' certo che a lei, signor Berlusconi, il nome dell'Immobiliare Romana Paltano non può risultare sconosciuto. Certo ricorda che nel 1974 la suddetta società. 12 milioni di capitale, finì sotto il suo controllo amministrata da Marcello Dell'Utri. Fu proprio sui terreni posseduti da questa immobiliare che lei edificherà Milano3. Così pure ricorderà, signor Berlusconi, che nel 1976 quel piccolo capitale di 12 milioni salirà a 500 e il 12 maggio 1977 a 1 miliardo. Inoltre lei modificherà anche il nome a questa impresa, che diventerà la notissima "Cantieri Riuniti Milanesi Spa". Ancora una volta: da dove prese, chi le fornì, i 988 milioni ( 5 miliardi d'oggi) per quest'ennesima iniezione di soldi?

Vajont. per non dimenticare Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 31.08.07 11:53| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

@@@@^^^@@@

Vedo con enorme piacere che è triplicato il numero di sostenitori della destra su questo Blog!
Come mai?

- Avete smesso di censurare perché diminuivano i contatti?
- I sostenitori della sinistra sono a terra con il morale?
- Beppe grillo è sempre meno credibile con la sua miopia politica?
- Gli elettori di Centrodestra si sono finalmente ribellati alle menzogne della sinistra?

martino estate 31.08.07 10:43 | Rispondi al commento |
=======================================================

Come quasi sempre succede IL Popolo è MENO "Cojone" di quanto scriveva il grande TRILUSSA!

Qualche dato a sostegno:

* l'Unione ANTE ELEZIONI promette di non aumentare le tasse, POST ELEZIONI fa una Finanziaria che che potrebbe esser definita "SUPERGABELLA"

* PRODI predicava che la Legge sulle SUCCESSIONI e DONAZIONI è una Vergogna Berlusconiana, poi si scopre CHE L'HA UTILIZZATA A FAVORE DEI FIGLI (tiene FAMIGLIA pure lui)

[SULL'UTILIZZO DEL CONDONO TOMBALE SUO E/O DELLA MOGLIE NON HO INFO, per cui mi astengo]

* Il "buon" Governo di Sinistra ha il RECORD MONDIALE come numero di COMPONENTI: ovviamente una POLTRONA una PREBENDA (LA MEGLIO RETRIBUITA SUL PIANETA TERRA)

* LA SICUREZZA DEGLI ITALIANI, NEI FATTI, E' UN OPTIONAL quasi inutile, il BUONISMO pro CLANDESTINI e' prioritario: DOMANI SARANNO VOTI SICURI

* IERI col GOVERNO BERLUSCONI, per MOLTE famiglie l'ULTIMA SETTIMANA ERA un DRAMMA, UN'EMERGENZA NAZIONALE! OGGI, a situazione SICURAMENTE peggiorata, IL PROBLEMA E' SCOMPARSO!

* l'UNIONE predica ETICA e MORALE POLITICA (degli altri) poi ha nelle sue fila come PARLAMENTARE UN EX PRIMA LINEA CONDANNATO PER CONCORSO MORALE IN OMICIDIO E BANDA ARMATA

* aumenteranno i prezzi dei GENERI DI PRIMA NECESSITA' e Palazzo CHIGI MINIMIZZA; intanto la CASTA non ha problemi AVENDO PANCIA E PORTAFOGLIO PIENI .

Potrei andare avanti ma credo che basti così!

Ai fans del MORTADELLA: questi sono FATTI non CHIACCHIERE.

P.S. LA SPESA FATEVELA FARE DA Romano PRODI

Piersaverio Riosaveri 31.08.07 11:53| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Da dove prese, chi le diede, in che modo entrò in possesso, signore Berlusconi, di queste fortissime somme in contanti? Risponda. Lo spieghi.
Il 15 settembre 1977 la sua società Edilnord Sas, signor Berlusconi, cedette alla neo costituta Milano2 Spa tutto il costruito di Milano2 più alcune aree ancora da edificare. Tuttavia, quel giorno lei decise anche il contestuale cambiamento di nome della società acquirente. Infatti l'impresa Milano2 Spa cominciò a chiamarsi con un proprio da quella data. Quando fu fondata a Roma, il 16 settembre '74rispondeva al nome di immobiliare San Martino Spa, "forte di lire 1.000.000 di capitale e amministrata da Marcello Dell'Utri, il suo "segretario". Sempre il 15 settembre 1977, quel milione salirà a 500, il 19 luglio 1978 a due miliardi. Un'altra volta: tutto questo denaro da dove arrivò?
Signor Berlusconi, il cuore del suo impero, la notissima Fininvest, lei sa bene che nacque in due tappe. Il 21 Marzo 1975 a Roma lei diede vita alla Fininvest Srl, 20milioni di capitale, che l'11 novembre diventeranno 2 miliardi con il contestuale trasferimento della sede a Milano. L'8 Giugno 1978, ancora a Roma, lei fondò la Finanziaria di Investimento Srl, soliti 20 milioni, amministrata da Umberto Previti, padre del noto Cesare. Il 30 giugno 1978, quei 20 milioni diventeranno 50, e il 7 dicembre 18 miliardi ( 81 miliardi di oggi ). Il 26 gennaio 1979 le due "Fininvest" si fonderanno. Ebbene, questa gigantesca massa di capitali da dove arrivò, signor Berlusconi? Signor Berlusconi, lei almeno una volta sostenne che le 22 holding alla testa del suo impero societario vennero costituite da Umberto Previti per pagare meno tasse allo Stato. Nessuno dubiterà mai più di queste sue affermazioni quando lei spiegherà per quale ragione affidò consistenti quote delle suddette 22 holding alla società Par.Ma.Fid. di Milano, la medesima società fiduciaria che nel medesimo periodo gestì il patrimonio di Antonio Virgilio,

Vajont. per non dimenticare Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 31.08.07 11:53| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Berlusconi sei un Mafioso?
Il 26 settembre 1968, la sua Edilnord Sas acquistò dal conte Bonzi l'intera area dove lei, signor Berlusconi, edificherà Milano2. Lei pagò il terreno 4.250 lire al metro, per un totale di oltre tre miliardi di lire. Questa somma dal '68, quando lei aveva 32 anni e nessun patrimonio familiare a disposizione, era di enorme portata. Oggi, tabelle Istat alla mano, equivarrebbe a oltre 38.739.000.000 di lire. Dopo l'acquisto, lei aprì un gigantesco cantiere edile, il cui costo arriverà a sfiorare i 500 milioni al giorno, che in 4-5 anni edificherà l'area abitativa di Milano2. Tutto questo denaro chi gliel'ha dato, signor Berlusconi? Chi si nascondeva dietro le finanziarie di Lugano? Risponda.
Il 22 maggio 1974 la sua società Edilnord Centri Residenziali Sas compì un aumento di capitale che così arrivò a 600 milioni di lire (4,8miliardi di oggi Fonte Istat).Il 22 luglio1975-un anno dopo-la medesima società eseguì un altro aumento di capitale passando dai suddetti seicento milioni a due miliardi(14 miliardi di oggi. Fonte Istat. Anche in questo caso, che è solo l'esempio di alcune delle tante e fortissime ricapitalizzazioni delle sue società, signor Berlusconi, vogliamo sapere da dove e da chi le sono pervenuti tali ingentissimi capitali in contanti. Se lei non lo spiega signor Berlusconi, si è autorizzati a ritenere che sia denaro di dubbia origine, denaro dell'orribile odore.
Il due febbraio del 1973, lei, signor Berlusconi, fondò un'altra società: la Italcantieri Srl. Il 18 luglio 1975 questa sua piccola impresa diventò una Spa con un aumento di capitale a 500 milioni. In seguito, quei 500 milioni diventeranno 2 miliardi, e lei farà in modo di poter emettere anche un prestito obbligazionario per altri due miliardi. Nell'arco di nemmeno tre anni, una società forte di capitale di 20 milioni appunto la Italcantieri Srl, si trasformerà in un colosso, moltiplicando per cento il suo patrimonio. Come fu possibile?

Vajont. per non dimenticare Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 31.08.07 11:51| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Allora ragazzi ...come all´hotel Raphael con Craxi.... si cambia no ?.... Berlusconi dice che si vota in Primavera...bene ma prima se ne devono andare tutti ..tutti via fuori dalle palle loro e le loro vite nel lusso ...a milano si crepa per pagare il mutuo o l´affitto di un buco e loro.... le loro case le hanno avute regalate... e si... i governanti si comprano in tanti modi e noi ascoltimao Fede che ci dice poi le cazzate

stefano cuncu berlino 31.08.07 11:51| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

DOMANDA DA 1 MILIONE DI DOLLARI: secondo te, chi sarà mai a pagare per la gente che evade?
voglio dire, il buco che hanno lasciato deve essere coperto; quindi, dove andranno a prendere quei soldi per far bilanciare i conti secondo la tua opinione?
(non lo so oppure chi se ne frega non è fra le risposte accettate).
QUINDI: before speaking, connect your brain, please!
Manuela M. Commentatore certificato 31.08.07 11:40

Lei è una comunista, complice degli scialacquatori del denaro pubblico, di questa genia di sciacalli che stanno spolpando il cadavere dell'Italia. Qual'è la sua mercede? un posto alla coop?

SI VERGOGNI!!!

ettore muti 31.08.07 11:51| 
 
  • Currently 1/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento
Discussione

No cementi! Finalmente i Verdi sono scesi in campo..
Oltre alle Eolie è importante pensare anche all’ecosistema ambientale mondiale..
Il rapporto Onu non da molte speranze se non ci muoviamo subito! Fissa già le date(ovviamente presume) 2080-2100
http://it.wikipedia.org/wiki/Riscaldamento_globale
è bene muoversi sin da subito.. intanto noi cittadini dobbiamo fare delle scelte diverse e impegnarci a correggere ed informare chi non le fa
saluti a tutti!

riccardo seri Commentatore in marcia al V2day 31.08.07 11:50| 
 |
Rispondi al commento

Ciao sono Valentino,
mi chiedo: perché? Perché dovrei pagare le tasse per mantenere questi cialtroni, meschini, inetti dei politici italiani. Personaggi senza alcuna cultura, arraffoni, che inseguono il potere per rubare ai cittadini il più possibile, intessere clientele, concedere favoritismi, premiare il nepotismo e vivere di raccomandazioni. Personaggi che hanno struprato il nostro paese e la sua anima anno dopo anno, vendendoci il sogno della democrazia e della libertà ma in realtà perseguendo il loro solo unico credo: "Voglio la Roba! La Roba è mia! il Bùsinnesse è il mio Dio". Destra e sinistra ugualmente marci e nemici del popolo; più che nemici se ne fregano, rifugiandosi nel loro mondo dorato mantenuto dai nostri soldi, personaggi che mai nella vita hanno prodotto alcunché se non menzogna. Perché io dovrei pagare? Io che tengo alto il nome dell'Italia nel mondo dando lustro a questo paese decotto e marcio fin nelle radici, dove la convivenza civile viene sfaldata scientificamente mettendo i poveri contro i più più poveri per distogliere l'attenzione dai veri problemi, i ladroni voraci che ci stanno spolpando vivi, e non si accontenteranno fin quando non ci avranno portato via anche la dignità? E perché tu? Perché noi dovremmo continuare a foraggiare interessi, favoritismi, mamme, figli, fratelli, mogli, nipoti e "cuginette", amanti e mantenuti, a suon di stipendi statali, stipendi Rai, stipendi delle municipalizzate, consigli di amministrazione di enti inutili, parassitari, capaci di perdere in un giorno quanto io guadagno in un anno, onestamente, rischiando la vita e dando gioia e orgoglio alle persone? Manutengoli e valvassori fanno fallire le ferrovie, l'Alitalia, la Sanità pubblica e chi ci chiede le tasse si ingozza come un maiale al trogolo, vive in un altro paese dove a Roma 10 vani costano come un box a Crotone... Io resto a Londra, dove i parassiti e i saprofiti vengono schiacciati, paese civile, non come la nostra cara, povera patria.

V. Rossi 31.08.07 11:50| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

@ Mario Angelino

rivolgendoti a Martino Estate hai scritto:

Ma ti sei offeso perchè ho usato la parola "PRODIgarti"?

;)
Mario Angelino
=================

Ciao Mario,

Volevo dirti che il povero Martino Estate è una vecchia conoscenza dal cervello completamente lavato, sbiancato, consumato e ...ridotto ad un misero megafono d'amore per Berlusconi.
Sarebbe capace di scrivere 20 post per convincerti che Cristo era morto di sonno se il suo ducetto lo chiedesse... infischiandosene bellamente delle evidenze!
Posso certificare almeno di 3 sue precedenti apparizioni sul blog tutte con la stessa sceneggiatura:
- arriva con la sua propaganda
- prende dello scemo da tutti per circa 2/3 settimane
- cade in depressione minacciando di fare avere tutto ai suoi avvocati
- scompare (o più probabilmente inizia a postare con un altro nick ed un altro stile).
... Goditi lo spettacolino che ti fai delle grasse risate e soprattutto non chiedergli di comprendere finezze come PRODIgarti, è veramente troppo per lui.

Saluti

Maurizio G. Cataldo Commentatore certificato 31.08.07 11:49| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Non sono mai stato alle Eolie,ma mi hanno raccontato,ho ascoltato con invidia(non cattiva)i fortunati.Nei miei occhi sono rimaste immagini e filmati.Qualcuno le ha viste,a differenza,con stampate nelle occhi il simbolo del dollaro,alla zio paperone.
Per fare questi progetti in Italia è facile,le
persone giuste sono sempre nel posto giusto,alla
bisogna.Poi ai convegni per i progetti sono sempre disponibili valigette con speciali salviette(che somigliano alla carta filigrana per stampare soldi)che asciugano il sudore di quelli che,supponiamo,si preoccupano.
Asciugandosi il sudore,con le speciali salviette, saranno tranquillizati da parole come:
"si..i comitati,la stampa,le denunzie,ma poi capiranno che è per Loro,per il Sud,posti di Lavoro,Sviluppo.
Abbiamo fior di "amici",già nelle società i loro familiari,che ci aiuteranno,interverranno.
Poi giornalisti e televisioni amiche copriranno i
lamenti dei soliti "comunisti"ed"ambientalisti".
Sempre con il freno tirato per le innovazioni.
Abbiamo mezzi e danaro.
Dopo un pò di clamore sbatteremo in prima qualche tragedia,telenovella,..bufala e tutto sarà dimenticato.
Suvvia siamo o no in Italia?"

mario ferraro 31.08.07 11:47| 
 |
Rispondi al commento

C'E' MENTO? NO. E' ANDATO AL...

L'Italia per la sua particolare conformazione geomorfologica, risulta essere il paese europeo più esposto a rischi idrogeologici.

Tale caratteristica predispone il paese a rischi di frane, alluvioni e erosione costiera.

Sulla Gazzetta Ufficiale della Comunità Europea numero S152 del 9 Agosto 2007, è stato pubblicato il Bando di Gara Piano straordinario di Telerilevamento ambientale.

Mi chiedo, prendendo due esempi campione: da una parte Follonica (Grosseto), qui vengono istituiti corsi di laurea per sperimentare soluzioni ecocompatibili.

Chi acquisirà tale titolo potrà studiare e analizzare l’ambiente marino e costiero, valutare l’impatto ambientale delle attività umane, programmare lo sviluppo del territorio, certificare dati ambientali e predisporre relazioni conoscitive sullo stato dell’ambiente.

I laureati potranno trovare un impiego professionale presso enti pubblici, agenzie dell’ambiente, in settori della media e grande industria, come consulenti e liberi professionisti.

Dall'altra parte, ricordate Celentano poco tempo fa? Quando denunciava lo scempio edilizio compiuto a Milano negli ultimi trent'anni?! Cosa disse il politico di turno (nel senso di passaggio), che nella fattispecie risponde al nome di Letizia Moratti: "Milano ha più verde pubblico della media delle città italiane" (che poi risulta essere la più bassa d'Europa).

Questi sono i parametri di misura e di ragionamento di chi governa le città.

Alla luce di queste particolari visioni e arroganze politiche, questi laureati chi se li fila?

Se un tempo si diceva: "la città deve essere a misura d'uomo". Oggi possiamo dire che le città sono a misura di "speculazione edilizia e frenesia affaristica". I cittadini sono costretti a sottostare a queste regole fatte di numeri e di zeri nei conti altrui.

Mannaggia, mi hanno costruito proprio sul più bello.

Eppoi dicono che il territorio italiano è degli italiani... bugiardi!!!

MARE.

By Gian Franco Dominijanni

Gian Franco Dominiyanni (domini) Commentatore certificato 31.08.07 11:45| 
 |
Rispondi al commento

ATTENZIONE!

Mi scappa altra aria dallo stomaco. Non riesco a trattenerla!

Prima scorreggia!
* Un netto no alla decisione della giunta fiorentina viene dal ministro della Solidarietà

Sociale, Paolo Ferrero, per cui quello dei lavavetri è "un problema sociale, non di ordine pubblico".

Seconda scorreggia!
* Critico anche Paolo Beni, presidente nazionale dell’Arci: «Una misura eccessiva. Il degrado non può essere arginato con provvedimenti di questo tipo. Firenze non ha bisogno di misure di proibizionismo generalizzate».

Terza scorreggia!
* Rifondazione comunista boccia di netto l'ordinanza: "Un atto non degno di Firenze e della sua tradizione d'accoglienza", dice il segretario toscano Niccolò Pecorini.

Quarta scorreggia!
Rosi Bindi ha detto che non vi puo' essere sicurezza senza solidarietà. (Questa è particolarmente puzzolente).

LA DEVO SMETTERE DI GUARDARE TROPPA TELEVISIONE, devo mettermi a dieta televisiva

ps
parlano tutti di solidarietà... ma per gli italiani costretti a vivere il disagio che solidarietà c'è?

Vito Farina 31.08.07 11:44| 
 
  • Currently 3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

SCIOPERO BANCARIO: Contro le banche, tramite il Tuo blog vorrei promuovere lo SCIOPERO BANCARIO, così articolato: Con sufficiente preavviso, si fissa un giorno (es. il 20 Settembre 2007) in cui tutti i titolari di conti correnti dovranno recarsi nella propria Banca e prelevare RIGOROSAMENTE IN CONTANTI una somma (ad es. 10.000 euro, chi può farlo preleva anche di più), per tenersela per un mese o più in casa nella propria cassaforte. Se si riuscisse a far aderire anche solo 5 milioni di italiani, che prelevassero 10000 €uro a testa le banche dovrebbero sborsare e fare a meno in un sol colpo della cifra di 50 MILIARDI DI EURO (5 milioni x 10.000 €= 50.000.000.000), oltre al presumibile crollo dei titoli bancari in borsa, che presumo ne conseguirebbe.

Elio Manai 31.08.07 11:42| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

Prova...

Luca Popper Commentatore certificato 31.08.07 11:42| 
 |
Rispondi al commento


L'ESPRESSO:

Palazzo Madama spenderà oltre 250mila euro nell'acquisto delle rubriche per i senatori. Un miglioramento rispetto alla cifra stanziata nel 2006, quasi 750mila euro. Ma utilizzare questi soldi per altre iniziative sarebbe almeno un gesto di buona volontà.

$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$

SENZA PAROLE

j..uan m..iranda 31.08.07 11:42| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

ECCO L'ULTIMO SCANDALUCCIO DELLA NOSTRA CLASSE POLITICA!

http://www.repubblica.it/2007/08/sezioni/politica/case-politici/case-politici/case-politici.html


SOLO: VAFFANCULO!!!!!!!!!!!!!!

francesco rizzo 31.08.07 11:40| 
 |
Rispondi al commento

MA GLI ANTICHI POPOLI MARINARI COME I FENICI, I VICHINGHI, I PERSIANI E LE SPLENDIDE CITTA' DI VENEZIA, GENOVA ED AMALFI COME LI FACEVANO I LORO PORTI CON IL CEMENTO ARMATO ?
POSSIBILE CHE NESSUNO PENSA CHE IL PROBLEMA DELL'IMPATTO AMBIENTALE PUO' ESSERE RISOLTO PRENDENDO LARGO ESEMPIO DAI NOSTRI ANTENATI...
CERTO I COSTI DI MANTENIMENTO POTREBBERO ESSERE PIU' ALTI MA CHE CI STANNO A FARE GLI INGEGNERI SE NON RIESCONO A PENSARE NUOVE OPERE INTRODUCENDO LA TECNOLOGIA GIUSTA DENTRO IL POTERE ARCHITETTONICO DELLA STESSA NATURA..!

Cristiano Palleschi 31.08.07 11:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

IO NON LI VOGLIO PIU' VEDERE!!!

Walter Veltroni
sindaco di Roma, candidato segretario Pd
Via Velletri (piazza Fiume)
Acquistato dalla moglie dalla Scip ex Inpdai. Primo piano, 8,5 vani, (ingresso, 5 camere e accessori per 190 mq) posto auto e cantina.
377 mila euro
Anno 2005
stima zona 2006
4900/6400 euro mq

Pier Ferdinando Casini
presidente Udc
Via Clitunno (zona Trieste)
Il palazzo nel quale (fino al 1999) Casini viveva in affitto con la prima moglie Roberta Lubich e le figlie è stato ceduto a fine 2005 da Generali a una società di un amico di famiglia. I 5 appartamenti che lo compongono sono stati poi girati all'ex moglie (due interni), alle due figlie (uno per ciascuna) e alla ex suocera del presidente dell'Udc. Per un totale di 30 vani catastali.
Totale 1,8 milioni di euro
Anno 2005-2007
stima zona 2006
fonte Agenzia del territorio
5100/6900 euro mq

Maura Cossutta
parlamentare Pdci
Via Stazione San Pietro (dietro al Vaticano)
Acquisto da Scip. V piano, 6 vani (ingresso, disimpegni, 3 camere, cameretta, cucina, 2 bagni e 2 balconi) più cantina.
165 mila euro
Anno 2004
stima attuale zona
3600/4900 euro mq

Luciano Violante
deputato dei ds
Edificio lungotevere Flaminio (Flaminio)
Acquisito da ex Ina. Via Santa Eufemia (tra il Quirinale e i Fori). III/IV/V piano soggiorno, quattro camere, accessori, disimpegno, terrazzo al piano più terrazzo superiore.
327 mila euro
Anno 2003
stima zona 2006
7200/9400 euro mq

Clemente Mastella 2
Largo Arenula (centro storico, largo Argentina)
segretario Udeur e ministro della Giustizia
Edificio lungotevere Flaminio (Flaminio)
Acquisito da Scip, ex Inail un appartamento (sede del quotidiano dell'Udeur) ora intestato alla società 'Servizi e Sviluppo' dei figli del segretario. La società potrebbe comprarne un altro al primo piano da 21,5 vani. L'Inail ha già accettato l'opzione. IV piano 9,5 vani.
1,45 milioni di euro
Anno 2007
stima: un appartamento al piano inferiore è stato venduto nel 2007 per 2,4 milioni di euro

Etc...

gigi rozzi 31.08.07 11:38| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

l'eventuale collaborazione dei verdi o qualunque intervento...della "destra" o "sinistra"....mi fa ridere pensando che ancora oggi c'è chi fà tali differenze (come se si parlasse di buoni e cattivi o fantasmi e fatine) dimenticando i disastri che questo paese subisce ininterrottamente da 60 anni....xchè non esiste nessun Pecoraro Scanio, Mastella o chiunque altro a cui possa veramente interessare l'integrità di un paradiso come le isole Eolie
Gli isolani non proprietari dell'isola ma di certo protagonisti piu' di un veronese (per esempio!!!)con la collaborazione di campani calabresi e siciliani ubicati lì a poche miglia si potrebbero unire come è stato fatto per la TAV....in un serio impegno per contrastare un tale scempio.
Il Bel paese è degli italiani e nessuno di quei nostri rappresentanti che stanno a montecitorio
sono in grado di aiutarci...almeno quelli degli ultimi 60 anni...

maurizio schiano 31.08.07 11:37| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

IO NON LI VOGLIO PIU' VEDERE!!!

Walter Veltroni
sindaco di Roma, candidato segretario Pd
Via Velletri (piazza Fiume)
Acquistato dalla moglie dalla Scip ex Inpdai. Primo piano, 8,5 vani, (ingresso, 5 camere e accessori per 190 mq) posto auto e cantina.
377 mila euro
Anno 2005
stima zona 2006
4900/6400 euro mq

Pier Ferdinando Casini
presidente Udc
Via Clitunno (zona Trieste)
Il palazzo nel quale (fino al 1999) Casini viveva in affitto con la prima moglie Roberta Lubich e le figlie è stato ceduto a fine 2005 da Generali a una società di un amico di famiglia. I 5 appartamenti che lo compongono sono stati poi girati all'ex moglie (due interni), alle due figlie (uno per ciascuna) e alla ex suocera del presidente dell'Udc. Per un totale di 30 vani catastali.
Totale 1,8 milioni di euro
Anno 2005-2007
stima zona 2006
fonte Agenzia del territorio
5100/6900 euro mq

Maura Cossutta
parlamentare Pdci
Via Stazione San Pietro (dietro al Vaticano)
Acquisto da Scip. V piano, 6 vani (ingresso, disimpegni, 3 camere, cameretta, cucina, 2 bagni e 2 balconi) più cantina.
165 mila euro
Anno 2004
stima attuale zona
3600/4900 euro mq

Luciano Violante
deputato dei ds
Edificio lungotevere Flaminio (Flaminio)
Acquisito da ex Ina. Via Santa Eufemia (tra il Quirinale e i Fori). III/IV/V piano soggiorno, quattro camere, accessori, disimpegno, terrazzo al piano più terrazzo superiore.
327 mila euro
Anno 2003
stima zona 2006
7200/9400 euro mq

Clemente Mastella 2
Largo Arenula (centro storico, largo Argentina)
segretario Udeur e ministro della Giustizia
Edificio lungotevere Flaminio (Flaminio)
Acquisito da Scip, ex Inail un appartamento (sede del quotidiano dell'Udeur) ora intestato alla società 'Servizi e Sviluppo' dei figli del segretario. La società potrebbe comprarne un altro al primo piano da 21,5 vani. L'Inail ha già accettato l'opzione. IV piano 9,5 vani.
1,45 milioni di euro
Anno 2007
stima: un appartamento al piano inferiore è stato venduto nel 2007 per 2,4 milioni di euro

Etc...

gigi rozzi 31.08.07 11:34| 
 |
Rispondi al commento

Se per un attimo mi fermo e penso agli antichi romani e/o agli italiani del '400, alle loro splendide città, costruzioni armoniose, piene di gioia. Ville, anfiteatri, palazzi, fontane, sculture, dipinti, in tutto ciò che creavano c'è una magia ancora adesso visibile. Edifici perfetti, resistono ai secoli, ci dimostrano che discendiamo da gente con il gusto per l'arte, per il bello.

Ma ora che fine ha fatto tutto questo? Chi è che sta distruggendo il patrimonio culturale e naturale che ci ha contraddistinto in passato?
Perchè non riusciamo più a costruire come un tempo, opere grandiose degne di un paese che ha dato i natali ai più grandi maestri dell'arte di tutto il mondo?

Una decadenza culturale da sola non basta a spiegare questo declino. L'altra spiegazione deriva inevitabilmente dal funzionamento POLITICO .

Oggi il discorso economico prevarica tutto. Chi realizza un opera, come ad esempio questa del porto, ha come interesse primario che il progetto venga approvato e che quindi arrivino i soldi per finanziarlo. Fiutato l'interesse anche da parte dei sindaci/assessori/presidenti, che "appoggiano" l'imprenditore, si mettono tutti d'accordo e spesso questo comporta favori personali e situazioni di compromesso tra tutte le parti in causa.
In questo marasma di scambi di favori e amicizie, appoggi politici e milioni di euro che piovono dallo stato, spesso capita che:

1) L'architetto che realizza l'opera è amico/parente di qualcuno...
2) L'operaio viene assunto perchè amico/parente di qualcuno...
3) Il futuro impiegato nel centro commerciale, è amico/parente di qualcuno...
4) Chi fornisce i materiali edili ha amicizie e parentele...

Per farla breve gli INTERESSI riguardano i SOLDI e il LAVORO, tutto il resto sembra passare in secondo piano, compresa la capacità di realizzare qualcosa di veramente bello e utile.

Mario Amabile Commentatore certificato 31.08.07 11:30| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

http://www.repubblica.it/2007/08/sezioni/politica/case-politici/case-politici/case-politici.html

stefano cuncu berlino 31.08.07 11:27| 
 |
Rispondi al commento

Se per un attimo mi fermo e penso agli antichi romani e/o agli italiani del '400, alle loro splendide città, costruzioni armoniose, piene di gioia. Ville, anfiteatri, palazzi, fontane, sculture, dipinti, in tutto ciò che creavano c'è una magia ancora adesso visibile. Edifici perfetti, resistono ai secoli, ci dimostrano che discendiamo da gente con il gusto per l'arte, per il bello.

Ma ora che fine ha fatto tutto questo? Chi è che sta distruggendo il patrimonio culturale e naturale che ci ha contraddistinto in passato?
Perchè non riusciamo più a costruire come un tempo, opere grandiose degne di un paese che ha dato i natali ai più grandi maestri dell'arte di tutto il mondo?

Una decadenza culturale da sola non basta a spiegare questo declino. L'altra spiegazione deriva inevitabilmente dal funzionamento POLITICO .

Oggi il discorso economico prevarica tutto. Chi realizza un opera, come ad esempio questa del porto, ha come interesse primario che il progetto venga approvato e che quindi arrivino i soldi per finanziarlo. Fiutato l'interesse anche da parte dei sindaci/assessori/presidenti, che "appoggiano" l'imprenditore, si mettono tutti d'accordo e spesso questo comporta favori personali e situazioni di compromesso tra tutte le parti in causa.
In questo marasma di scambi di favori e amicizie, appoggi politici e milioni di euro che piovono dallo stato, spesso capita che:

1) L'architetto che realizza l'opera è amico/parente di qualcuno...
2) L'operaio viene assunto perchè amico/parente di qualcuno...
3) Il futuro impiegato nel centro commerciale, è amico/parente di qualcuno...
4) Chi fornisce i materiali edili ha amicizie e parentele...

Per farla breve gli INTERESSI riguardano i SOLDI e il LAVORO, tutto il resto sembra passare in secondo piano, compresa la capacità di realizzare qualcosa di veramente bello e utile.

Mario Amabile Commentatore certificato 31.08.07 11:25| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

se il padrone di forza italia ha fatto quello che ha voluto in sardegna , figuriamoci alle eolie ,"siciliane" con tutte le "collusioni" che ha

angela fuga Commentatore in marcia al V2day 31.08.07 11:21| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

DA AFFITTOPOLI A SVENDOPOLI, LO SCHIFO E’ BREVE: CASE REGALATE ALLA CASTA
VELTRONI: 190 METRI IN CENTRO PER 377 MILA EURO - A CASINI-MOGLIE UNA PALAZZINA
A MARINI DUE PIANI DI UNA PALAZZINA AI PARIOLI – MASTELLA HA BEN 5 APPARTAMENTI


Valentino Rossi, fai bene a non pagare le tasse, mandali a fare in kul e stattene a londra!!!

ettore muti 31.08.07 11:19| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il ministro dell'ambiente è un ministro valevole per tutta l'Italia o per la Sicilia non ha nessuna voce in capitolo?
Se la Sicilia gode di una tale autonomia,perchè dobbiamo versare fiumi di Euro a tale Regione?

Giuseppe Vianello (libero) Commentatore certificato 31.08.07 11:16| 
 |
Rispondi al commento

@Vajont. per non dimenticare 31.08.07 10:58

No, semplicemente c'è stata l' intera stagione estiva di "lucignolo"

#######

Lucignolo è fatto su un target di giovani superficiali che votano la sinistra. Distratti dalla mona si scordano della politica e non vanno ne a votare ne al V-Day!

martino estate 31.08.07 11:05
==============
La cosa triste è che ne sembri davvero convinto

Vajont. per non dimenticare Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 31.08.07 11:15| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Ora, io non voglio sparare sulla Croce Rossa come si usa dire...ma queste sono le cose che più mi fanno incaz..re e non riesco a trattenermi.

Ma scusa Paolo ma chi l'ha votato il sindaco di Forza Italia?

Chiedilo ai tuoi concittadini, quelli che l'avranno sicuramente votato con ampio margine (vado ad intuito) di indire una sollevazione popolare contro il sindaco in modo che blocchi il progetto!

Avete già organizzato comitati di rivolta?
Vi siete incatenati davanti al Comune?
Vi siete esposti in prima persona? O aspettate l'intervento di un "deus ex machina" che cali dall'alto la soluzione a tutte le vostre preoccupazioni?

Centri commerciali, ristoranti, bar, boutiques, porti superattrezzati e all'avanguardia... ma cosa speravate che avesse in mente di progettare un sindaco di forza italia una riserva naturale e la costruzione di un parco botanico con le specie tipiche del Mediterraneo meridionale?

Un anno fa ho trascorso le mie vacanze in Sicilia visitando tutta la parte centrale e orientale e sono rimasta affascinata dalla bellezza dell'isola e tristemente colpita dalla rassegnazione della sua gente.

Gente ospitale come in nessun altro posto, ho vissuto di persona situazioni che non mi erano mai capitate, (e l'Italia penso di conoscerla bene).

Ma allo stesso tempo ho visto persone rassegnate, che non hanno più la forza di lottare, che si sono date per vinte.

Gliela si leggeva in faccia la rassegnazione.

Una sensazione stranissima, mai provata prima.

Qualcuno che ogni tanto si ribella c'è ancora ma, ribadisco, la mia più profonda convinzione: non è con un blog che si risolveranno i vostri problemi cari eoliani e neanche con la stampa e nemmeno con "santa tv" (ammesso che riusciate ad arrivarci).

E' dentro voi stessi la soluzione di ogni problema.

Lucrezia Parmigiani Commentatore certificato 31.08.07 11:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

un giorno pagerete caro e pagherete tutto!

Martino Estate...un'altro... Vedremo, eh ? VEDREMO...

Gianmaria Valente Commentatore in marcia al V2day 31.08.07 11:11| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

SONO STATO A LIPARI QUEST'ESTATE!
LAMENTO POCHI COLLEGAMENTI DEGLI ALISCAFI (USTICA LINES E SIREMAR FINANZIATI ANCHE DALLA REGIONE SICILIA) TRA LE VARIE ISOLE!
INVECE CHE FARE PORTI PER NAVI DA CROCERA POTENZIATE I COLLEGAMENTI!
HO VISTO BAIE BELLISSIME CHE NEANCHE IN SARDEGNA E GRECIA AVEVO MAI TROVATO, SOPRATTUTTO A PANAREA!
NON ROVINATE TUTTO COL CEMENTO!

SILVANO ROSSETTO 31.08.07 11:10| 
 |
Rispondi al commento

- Gli elettori di Centrodestra si sono finalmente ribellati alle menzogne della sinistra?

martino estate

è che fanno più ridere quelli di centrodestra.
dell'utri avrebbe una folgorante carriera da comico, è proprio simpatico. mica come previti che chissà che malattie che tiene...

Riccardo Festa 31.08.07 11:08| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Mastella dimettiti!! Non rappresenti piu' la legalità. Abbi un pò di dignità (possibile?)

Andrippo L. Commentatore certificato 31.08.07 10:45 | Rispondi al commento |

Scusa, perchè non nomini anche Veltroni? non si deve dimettere lui? oppure lui rappresenta te?

ettore muti 31.08.07 11:08| 
 |
Rispondi al commento

SONO STATO A LIPARI QUEST'ESTATE!
LAMENTO POCHI COLLEGAMENTI DEGLI ALISCAFI (USTICA LINES E SIREMAR FINANZIATI ANCHE DALLA REGIONE SICILIA) TRA LE VARIE ISOLE!
INVECE CHE FARE PORTI PER NAVI DA CROCERA POTENZIATE I COLLEGAMENTI!
HO VISTO BAIE BELLISSIME CHE NEANCHE IN SARDEGNA E GRECIA AVEVO MAI TROVATO, SOPRATTUTTO A PANAREA!
AMMINISTRATORI LIPAROTI NON ROVINATE TUTTO COL CEMENTO!

SILVANO ROSSETTO 31.08.07 11:07| 
 |
Rispondi al commento

per costruire un porto turistico, bisogna per prima cosa convocare una conferenza di servizi, alla quale partecipano vari enti tra i quali l'Autorità Marittima, il Demanio, La Regione ed il Comune. La Conferenza deve esprimere il proprio parere vincolante su tutti i profili attinenti la costruzione del porto turistico quali ad esempio la valutazione dell'impatto ambientale, il rispetto dei vincoli esistenti e tutti gli aspetti edilizi ed urbanistici, tanto per le opere a terra quanto per le opere a mare. Il concessionario rimane pertanto vincolato all'osservanza di tutte le disposizioni impartite dalla detta Conferenza di Servizi.


Ma peppe grillo e i grilini che ne sanno poverini, loro hanno ben altro da fare che studiare.

baldo peschicci 31.08.07 11:05| 
 
  • Currently 1/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Guarda caso è di forza italia! E la bandiera nera chie gliela ha data? ELGAMBIENTE che fa parte delle varie componenti del PCI-PDS-DS
RIDICOLI SIETE! Lo siete sempre stati!

E la gente allocca che vi crede ancora!

Simone Galli 31.08.07 10:59| 
 |
Rispondi al commento

to:
Vedo con enorme piacere che è triplicato il numero di sostenitori della destra su questo Blog!
Come mai?

- Avete smesso di censurare perchè diminuivano i contatti?
- I sostenitori della sinistra sono a terra con il morale?
- Beppe grillo è sempre meno credibile con la sua miopia politica?
- Gli elettori di Centrodestra si sono finalmente ribellati alle menzogne della sinistra?


martino estate
**********************
le madri dei cosidetti destroidi sono sempre incinte,ancor piu' merito degli extra comunitari del magreb
referenziatissimi

angelo rosso 31.08.07 10:58| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

Vedo con enorme piacere che è triplicato il numero di sostenitori della destra su questo Blog!
Come mai?

- Avete smesso di censurare perchè diminuivano i contatti?
- I sostenitori della sinistra sono a terra con il morale?
- Beppe grillo è sempre meno credibile con la sua miopia politica?
- Gli elettori di Centrodestra si sono finalmente ribellati alle menzogne della sinistra?


martino estate 31.08.07 10:43
=======
No, semplicemente c'è stata l' intera stagione estiva di "lucignolo"

Vajont. per non dimenticare Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 31.08.07 10:58| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

poi qualcuno dice che i leghisti son ridicoli, sic..

barbara rossi 31.08.07 10:08

Io, ad esempio, lo dico e lo RIBADISCO. Non mi riferisco tanto alla base in sè stessa quanto, piuttosto, al fatto che la stessa continui ad accettare e promuovere i modi ed il linguaggio della dirigenza. Resterete relegati nelle zone rurali...

Gianmaria Valente Commentatore in marcia al V2day 31.08.07 10:53| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Vedo con enorme piacere che è triplicato il numero di sostenitori della destra su questo Blog!
Come mai?

- Avete smesso di censurare perchè diminuivano i contatti?
- I sostenitori della sinistra sono a terra con il morale?
- Beppe grillo è sempre meno credibile con la sua miopia politica?
- Gli elettori di Centrodestra si sono finalmente ribellati alle menzogne della sinistra?


martino estate 31.08.07 10:43
=======
No, semplicemente c'è stata l' intera stagione estiva di "lucignolo"

Vajont. per non dimenticare Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 31.08.07 10:52| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

FIORANI BUM! BUM! – “C’È STATA UNA REGIA CHE HA PORTATO LA POP DI LODI ALLA POP DI VERONA A PREZZO DI SVENDITA - PRODI HA TELEFONATO A GIARDA ED ALTRI, PER FAVORIRE LA FUSIONE CON LA POPOLARE DI VERONA - ANCHE DRAGHI È ANDATO A CASA DI GIARDA”…

(dagospia)
http://213.215.144.81/public_html/articolo_index_34033.html

Tiziano Cannas 31.08.07 10:51| 
 |
Rispondi al commento

-- OT sulla pena di morte in Cina ---
(da Repubblica.it)

"Il record cinese. Il record dell'orrore lo detiene la Cina: lì sono state almeno cinquemila le condanne eseguite nel 2006." (piu' del 90% delle esecuzioni mondiali )

"Almeno, ma la cifra precisa non si saprà mai: Pechino considera la pena capitale un segreto di stato, dunque non si hanno certezze sulla portata del fenomeno. Si va dalle almeno 1010 denunciate da Amnesty International a quelle calcolate da fonti accademiche cinesi. Che parlano di ottomila "morti legali". Avvolte, dal governo cinese, nel mistero e nel silenzio.

Noti, invece, alcuni dei reati per i quali si può finire davanti al boia in Cina: meritano la morte i contraffattori di banconote e fatture, i protettori di prostitute, i tombaroli e chi ruba petrolio lungo gli oleodotti."

Meglio Lavita 31.08.07 10:49| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

@ Filippo L

Di queste cose non ne capisci un cazzo!
Per un opera come quella oltre all'ovvio parere positivo del comune, serve quello della provincia, della regione, delle varie comunità interessate ecc...
Non è che un sindaco una mattina si sveglia e fa una cosa così!
La verità è che se faranno una cosa così di gente che ci mangerà sopra c'è ne sarà di destra e sinistra!!!!!!
Ma tu sei solo un COMPAGNO COGLIONE

Armando milo 31.08.07 10:48| 
 |
Rispondi al commento

Serve "Il giornale dei cittadini" fatto da noi, ce lo paghiamo noi e lo vendiamo in tutte le edicole.


Un giornale con carta riciclata. Ci mettiamo tutte le pagine che vogliamo. Una via di mezzo fra un quotidiano e una rivista, un mensile o un settimanale.
La prima pagina è importante, deve essere chiara e appetibile. L'argomento principale, come potrebbe essere il v-day non dove occupare tutto lo spazio perchè ad alcuni può non interessare.
Gli articoli di approfondimento come "individua l'appalto" per mostrare chi ci guadagna sulle tasse, gli incendi, la spazzatura, ecc.
Il confronto con gli altri paesi, il governo ombra dei cittadini: su ogni problema interpelliamo un esperto che dia la soluzione alternativa a quella del governo vero. Ci mettiamo anche i commenti più votati; nella pagina culturale cercare i punti d'incontro fra laici e non, fra i valori del socialismo e quelli della religione.

Serve anche una Tv dei cittadini ma sarebbe troppo; magari una radio, una radio nazionale che faccia vera informazione; affianco a radio uno, radiomaria e radio radicale ci mettiamo la radio dei cittadini.

Ogni azione culturale, politica e d'informazione è sempre stata accompagnata da uno strumento di divulgazione scritto, un giornale o rivista.

Ciò che è stampato rimane, e permette di riflettere e approfondire. Il Blog è risultato più incisivo anche grazie alla pubblicazione de "gli schiavi moderni", anche se ho trovato odioso le firme con le iniziali: P.N., O.B, N.N. Vorrei saperne di più sulla truffa da 98 mld dei monopoli, non mi basta uno scarno articoletto; le notizie si trovano anche spulciando fra i commenti, ma non tutti hanno il tempo di farlo o cercare sul web. Tirare fuori il sommerso non è facile.
Se il v-day fosse accompagnato da uno strumento di propaganda, nel senso buono, desterebbe più attenzione.

C'è la rete ma la stragrande maggioranza della gente va ancora in giro a cavallo o sui muli. Ho letto che molti non riescono a postare sui m

F. Marillo Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 31.08.07 10:46| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Date un'occhiata

http://213.215.144.81/public_html/esclusivo.html

Filippo Rossi 31.08.07 10:45| 
 |
Rispondi al commento

Mastella dimettiti!! Non rappresenti piu' la legalità. Abbi un pò di dignità (possibile?)

Andrippo L. Commentatore certificato 31.08.07 10:45| 
 |
Rispondi al commento

ANSA) - FIRENZE, 30 AGO - Lavavetri come artisti di strada: il comune di Firenze sta pensando a un regolamento che preveda l'istituzione del mestiere di lavavetri. Il lavoro potra' cosi' essere svolto in aree specifiche e con autorizzazione. Chi svolgera' queste mansioni, secondo la proposta dell'assessore Silvano Gori, verra' equiparato ad un artista di strada ed avra' diritto ad una postazione fissa che non sara' agli incroci stradali. Per assegnare i posti il Comune sta pensando di bandire un concorso.

Vajont. per non dimenticare 31.08.07 09:11

MA CHE BELLA INIZIATIVA!!!!!!
OGNI SEMAFORO SARA' ASSEGNATO AD UNO SLAVO O AD UN ROM!!!!!! MA CHE FORTUNA AVERE AMMINISTRATORI COSI' CHE PENSANO AL CITTADINO!!!! MA DOVE SONO QUESTI POLITICI LUNGIMIRANTI!!!!!! DATEGLI SUBITO UN NOBEL!!!
OGNI SEMAFORO VI RICORDERA' IL MUSO DI UNO SLAVO, DI UN ROM, DI UN MAGREBINO.

UNA SORTA DI ROMPIMENTO DI COGLIONI LEGALIZZATA AD OGNI SEMAFORO!!

NOI ITALIANI AVEVAMO BISOGNO DI INIZIATIVE DEL GENERE, DITE LA VERITA', EH?
QUANTE VOLTE VI SIETE FERMATI IN QUALCHE SEMAFORO SOLITARIO E AVETE SPERATO CHE VI FOSSE QUALCUNO CHE VI LAVASSE IL VETRO?

VIGILI NO, PER CARITA'..... MA LAVAVETRI SI... TANTI LAVAVETRI AD OGNI SEMAFORO.

QUESTA SI' CHE E' POLITICA PER IL LAVORO!!! MI STO COMMUOVENDO...PERCHE' NON LI HO ANCHE IO POLITICI DEL GENERE... LI VOTEREI SUBITO.

Vito Farina 31.08.07 10:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Io i leghisti li capisco, siete mai stati nella pianura padana? Una distesa di fabbriche, insetti grossi come cavalli che puzza di stagno... costretti a emigrare a sud tutte le estati per vedere un panorama decente, sarei un pò incazzato pure io dovessi vivere li... facciamoli sfogare.

Massi Papaleguas 31.08.07 10:44| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

Oggi c'è una specie di discorso inaugurale propiziatorio di intenti, credo.

Ugo Tintori 31.08.07 10:42| 
 |
Rispondi al commento

Vater Veltroni nasce da una madre romanista e un padre laziale. Lui ha timide simpatie per la Juventus.
basterebbe questo particolare per far comprendere il personaggio, sempre attento a non scontentare nessuno e a tenere il piede in due staffe, ma anche tre.

Quest'individuo dovrebbe essere il capo del governo italiano?

ettore muti 31.08.07 10:42| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Buongiorno Beppe, complimenti per la tua carriera e per il tuo blog strepitoso. Vorrei sapere se è possibile sapere quanto guadagni all'anno dagli spettacoli, la vendita dei libri ecc. Questa è una curiosità che mi è venuta dopo la visione dell'ultimo lavoro di Michael Moore, tuo collega americano nella controinformazione. Parlando con molti amici che lavorano e vivono negli stati uniti è emerso che ormai vi è una vera e propria industria dell'intrattenimento e della controinformazione. L'industria è fatta di persone e di prodotti e la curiosità è stimare quanto guadagnano le imprese e i manager, quanto rinvestono e quanto tangono per se. Quanto vengono tassati. Dato che sei l'esponente più visibile in Italia di contro-informazione e intrattenimento magari mi puoi dare una mano a stimare quanto ammonta il giro d'affari complessivo della contro informazione. Auguri per tutto! Diego

Diego Marinelli 31.08.07 10:40| 
 |
Rispondi al commento

martino estate 31.08.07 09:46


Pezzo di cerebroleso io sottolinavo semplicemente che uno che sta davanti al pc a scrivere dava del nullafacente ad altri, e questo è tipico di una determinata tipologia di persone.
Per il resto non sono affatto daccordo con chi vuole i lavavetri al semaforo, non mi dispiace l' idea di renderlo un lacvoro a tutti gli effetti e quindi regolamentarlo di fatto, e dislocarlo in aree predisposte.
Per quanto riguarda il tuo racconto, non fa notare altro che il fatto che non siete ne più ne meno del lavavetri che ti dà il calcio allo sportello.

Vajont. per non dimenticare Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 31.08.07 10:34| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

Cari siciliani, avete (ri)voluto cuffaro? Vi sta bene! Muti e rassegnati

giuseppe dalpasso 31.08.07 10:29| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

“ Inutili al mondo “ “Inutili alla cosa pubblica “ “Peso inutile della terra “ , proposizioni che, di primo acchito , farebbero pensare a un Iachino o a un Battista in calore , ma non è così . L’ interessato può trovarli nei trattati inglesi , francesi , tedeschi , italiani ,spagnoli , del tardo medioevo . Individui privi di un lavoro e dediti al vagabondaggio e alla mendicità sempre al confine tra legalità e microcriminalità . Questo per dire che certi problemi dovrebbero essere trattati con meno enfasi e più proposte concrete , senza usare atteggiamenti da condomini imbestialiti per il bidone della spazzatura sottocasa o della discarica a tiro di schioppo . Il localismo quello corrente , non è un tuffo in quel ‘quotidiano’ di cui ci parla Pasolini , citato da G. D’ Avanzo, ma una ideologia razzista mascherata da quotidianità . Non è la soluzione del problema , ma l’inizio di un altro , molto più gravoso , come l’ attizzare l’ odio reciproco in funzione del consolidamento del proprio potere . Un vuoto propositivo, come la linea Maginot innalzata contro i chicanos messicani dall’ ultimo Bush della disperazione sondaggista o gli aiuti tentati dai vari governi francesi per trattenere nei luoghi d’origine i possibili emigranti . Interventi a pioggia destinati a impinguare le élites locali , ma non a risolvere il problema della miseria diffusa . Parliamo della Francia che è quella , tra i paesi del continente europeo , che ha più investito e cercato di integrare, al meglio, popolazioni di diversa cultura e provenienza . Purtroppo, anche lì , il problema è sorto con la seconda generazione di emigranti . La prima è disposta ad accettare qualsiasi lavoro , mentre la seconda generazione si sente discriminata . In pratica l’ Occidente non riesce a creare abbastanza posti di lavoro qualificati per accontentare tutti e quindi nascono gli attriti , le discriminazioni. D’ altra parte L’ Occidente ha bisogno di lavoratori umili , ma non può chiederli di essere c

filiberto faedo Commentatore certificato 31.08.07 10:28| 
 |
Rispondi al commento

me ne vado... da oggi non guarderò più questo blog... mando un bel messaggio off topic perchè tanto qui TUTTI parlano off topic... è da mesi che non leggo altro che parolacce e insulti, tutti che sputano su tutto, mi viene un nodo alla gola... ciao Beppe, cerca di non vantarti troppo del tuo blog, perchè secondo me ormai è un postazz, come si dice da noi... altro che luogo di democrazia. Se i greci avessero fatto come noi qui si sarebbero uccisi nel giro di due giorni. Beh, buona fortuna a chi resta e vuole usare il cervello al posto di altri organi o zone del corpo.

Federico Perugini Commentatore certificato 31.08.07 10:27| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Le Eolie come la Val di Noto. Finalità diverse con un punto in comune " La Regione Sicilia " non intesa come punto geografico ma come istituzione polica che da qualche tempo sta governando molto bene e non sicuramente a favore dei siciliani. Una foto con articoletto su un giornale regionale, riporta quattro politici di spicco siciliani guidati dal grande Cuffaro, che stanno facendo un pellegrinaggio a San Giacomo di Compostela. HANNO RAGIONE! Solo un miracolo potrà salvare la nostra martoriata terra, perchè se dobbiamo contare sulle loro capacità govenative non troverremmo via di uscita! Perchè lo fanno? Voi non lo fareste per chiedere al Santo di far durare più a lungo possibile questa manna? Spero che lassù qualcuno non li ascolti! Abbiamo poche cose da offrire fra cui un paesaggio naturalistico veramente unico e ce lo vogliono rubare. Vogliamo ritornare ad essere padroni della nostra terra e che qualcuno mantenga la promessa fatta da quel cogl...ne di Garibaldi che se invece di sbarcare a Marsala se ne fosse andato più giù ad Hammamed sicuramente i Tunisini avrebbero preso coscienza e non avrebbero ospitato l'amico del psiconano. La rabbia non è per me e la mia generazione, ma quella dei nostri figli, dove vedo un futuro di precariato ed insicurezza, contornato da comportamenti vessatori da parte di chi comanda. La mancanza di futuro è motivo di depressione. Un futuro più certo da più stimoli. Perchè questi politici non si vergognano delle loro incapacità? Quali parametri li porta a pensare che agiscono per il meglio? Sicuramnte il motivo principale è che non riescono a confrontarsi con la gente comune, o forse ne hanno paura. Quanto potrebbe durare il loro potere se non fin quando il buon Dio li chiama a se? E che ne rimane di loro? Dovrebbero capire che fin quando ci sono migliaia di persone che seguono questo blog, significa che loro stanno governando da schifo. Ci avete tolto tanto ma almeno lasciateci un bel panorama su cui meditare come è generosa la natura

Giuseppe Cannizzo 31.08.07 10:25| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe, ho letto www.radocarcere.com e ho scoperto che tutto quello che scrivono i giornali sui lavavetri è falso. Probabilmente nessun lavavetri andrà mai in carcere. Perchè nel nostro paese la disinformazione è una regola?

Francecso Carnelutti 31.08.07 10:21| 
 |
Rispondi al commento

I due quotidiani della capitale fanno a gara nell'elogiare il sindaco vater. I proprietari di entrambi sono costruttori e, sarà colpa del destino cinico e baro, ma durante l'era veltronica si è verificata una silente cementificazione della città: cantieri ovunque, ma nessuno protesta o, almeno, ne discute.

Miracoli del buonismo.

ettore muti 31.08.07 10:21| 
 
  • Currently 3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sei settimane senza lavarsi e salvare l'ambiente, non si può essere più deficienti al mondo che pensare che non usando il sapone si evita l'ozono. Magari evitando di emettere nell'ambiente profumi dal sedere, come spesso invece accade di sentire nelle metropolitane o nei ristoranti o al cinema, ma pensare che evitare di lavarsi per salvare l'ambiente è folle. Il peggior segno della ideologia cocomero, anguria, insomma quella fuori verde e dentro rossa,

barbara rossi 31.08.07 10:20| 
 |
Rispondi al commento

...ero solo poche settimane fà a Lipari.....e che dire?? La realizzazione di queste mega strutture è tristessima...ma guardiamo anche quello che già c'è a Lipari...e cioè una bella cava funzionante dove estraggono la pietra pomice.....che si è gia "rosicata"dei bei tratti di montagna!!!! Lo sapevate questo???????????

Roberta Ursini 31.08.07 10:20| 
 |
Rispondi al commento

Come in uno dei blog precedenti mi domando non solo chi lo ha votato, ma chi lo ha riconfermato...
A volte penso che gli italiani non hanno ancora toccato il fondo. Restano sempre affascinati dal solito che parla meglio degli altri, vestito di giacca e cravattina giusta, per poi svegliarsi il giorno dopo con la mega base militare in mezzo alla città o il megaporto per yacht e affini. Possibile che nessuno se ne fosse accorto prima?
Stento a credere...

Patrizia Nobili 31.08.07 10:19| 
 |
Rispondi al commento

qualcuno dice che i lehisti fanno pena:

questi invece sono il non plus ultra dell politica italiana:

«Io non avrei cominciato con i lavavetri, ma con quelli che fanno le scritte sui muri o con i posteggiatori abusivi». La ricetta per sconfiggere la microcriminalità del premier Romano Prodi arriva a sorpresa ieri sera, dopo tutta una giornata di polemiche a sinistra. Per difendere i vu lavà era sceso in campo il presidente della Camera, Fausto Bertinotti, corretto dal ministro per i Rapporti con il Parlamento, Vannino Chiti: «Non sono d'accordo, bisogna affrontare i problemi concreti». Poi lo scontro sulla lettera al Corriere con cui il ministro dell'Interno, Giuliano Amato, spiegava la sua dottrinafotocopia: «Lotta all'illegalità a 360 gradi, così come fece Rudolph Giuliani, da sindaco di New York». Precisata ieri sera alla festa dell'Unità di Bologna: «Le misure deve adottarle il Parlamento, non il governo». Ma ormai la polemica sulla "tolleranza zero" era innescata. La risposta del Guardasigilli, Clemente Mastella, pure: «Giuliani non ha fermato gli omicidi a New York».

barbara rossi 31.08.07 10:14| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

I lavavetri nullafacenti ora sono al semaforo a farsi coprire di insulti per qualche moneta, mentre tu sei quì a scrivere...COG.LI.ONE!

Vajont. per non dimenticare 31.08.07 09:35

AHHHH VAJONT... LA VUOI SMETTERE DI SPARACCHIARE SCORREGGIE?
BASTANO ED AVANZANO QUELLE CHE ULTIMAMENTE STANNO SPARANDO BERTINOTTI E COMPANY.

QUANDO AD OGNI SEMAFORO SEI COSTRETTO A FERMARTI ED INVITARE LO STRONZO A LASCIARE IN PACE IL VETRO, LE PALLE GIRANO FORTE...
SONO TROPPI, HAI CAPITO?
QUA NON SI TRATTA DI UNA LAVATA OGNI TANTO...E' UN'ORDA. HAI CAPITO ADESSO?

IO TROVO INCREDIBILE COME NELLE GRANDI CITTA' ANCORA SI TOLLERI QUESTA SITUAZIONE DI MARASMA. NELLA ZONA DOVE ABITO IO, PER FORTUNA, ABBIAMO POLITICI CHE ALL'ORDINE PUBBLICO STANNO ATTENTI.

POVERETTI QUELLI CHE HANNO LA SFORTUNA DI VIVERE IN ZONE AMMINISTRATE DA FANKAZZISTI DI ESTREMA SINISTRA. GENTE CIOE' CHE SE NE FOTTE DELL'ITALIANO CITTADINO.

Vito Farina 31.08.07 10:12| 
 
  • Currently 3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

La competenza in materia di urbanistica è della Regione Siciliana? Mi viene da ridere, andate a dare un'ultima occhiata a Lipari.

Andrea Brizzi Commentatore certificato 31.08.07 10:12| 
 |
Rispondi al commento

la casta, le caste: politici, magistrati e giornalisti, la plebaglia dorata che gozzoviglia con le ricchezze degli italiani, pacchiani e volgari.

Ma ai compagni piace tanto farsi prendere per il culo, sta massa de froci.

ettore muti 31.08.07 10:12| 
 |
Rispondi al commento

Dopo tante difficoltà Abdullah Gul ha conquistato la presidenza della Turchia. È accaduto nel modo peggiore per una carica istituzionale che dovrebbe simboleggiare l'unità nazionale, perché l'ha votato solo il suo partito, l'Akp. Tutta l'ala laica del parlamento si è allontanata dall'aula al momento delle votazioni, e alla cerimonia di insediamento non hanno voluto partecipare le gerarchie militari, garanti da sempre dell'ordine laico della Turchia. Questo braccio di ferro produrrà lacerazioni e difficoltà. Non stiamo parlando di Ahmadinejad in un Iran imbottigliato nella nomenclatura araba, ma del capo di uno Stato che preme per entrare in Europa: non condivido le positive reazioni di alcuni Paesi dell'Unione e dell'America alla travagliata elezione di Gul. Se dopo Erdogan viene Gul, significa che il primo passo verso la restaurazione dello stato teocratico è compiuta soprattutto se si considera che islamisti sono anche il capo del governo e il presidente della Camera.

barbara rossi 31.08.07 10:11| 
 |
Rispondi al commento

L'ITALIA E' UN PAESE INUTILE GOVERNATO DA GENTE INUTILE CHE AMA FARE COSE INUTILI.
GERONTOCRATI PRIVILEGIATI ABBARBICATI SU SCRANNI PER DERETANI CAPIENTI.
COSTRUITE, INQUINATE....BUSINESS is BUSINESS E' LA VOSTRA MALATTIA.
NON C'E' PIU' RIMEDIO RAGAZZI, QUARANT'ANNI DI TV CI HANNO IRRIMEDIABILMENTE LAVATO LA CABEZA....FOTTERE, RAGGIRARE, FARE MONEY, VENDERE E COMPRARE, RIVENDERE E RICOMPRARE, FAR FRUTTARE, INVESTIRE, DILAPIDARE.

TRA 100 ANNI VIVREMO FINO A 200 ANNI SI, PECCATO CHE OGNUNO AVRA' PIU' METRI DI TERRENO DA MORTO ( UN PAIO?) CHE DA VIVO.....CHISSA' A CHE PREZZI POI!

ITALIANI RIDETE POCO, CHE IL PROSSIMO PRESIDENTE DEL CONSIGLIO SARA' FABRIZIO CORONA.....

Berardi Cristian 31.08.07 10:11| 
 |
Rispondi al commento

Sono andata in vacanza qualche anno fa alle isole Eolie e le ho trovate splendide e, per mio sommo piacere, ancora abbastanza incontaminate da quelli che sono i classici segni del turismo di massa: mega porti, mega alberghi, mega centri commerciali e tutti gli altri mega che volete...
E' ora di smetterla di pensare "in grande",spesso sono le cose più semplici che fanno di un posto un'attrattiva.
E' ora di finirla con le grandi opere che dovrebbero servire a darci una marcia in più nel contesto europeo e mondiale. Queste balle andate a raccontarle ai bambini, forse loro (ma non ne sono sicura) vi crederanno...
Sono veramente disgustata da quello che sta diventando l'Italia!!

Serena Moschietto 31.08.07 10:08| 
 |
Rispondi al commento

compagno weltroni :


«Il mio futuro personale dopo l'esperienza di sindaco di Roma? Prevedo la chiusura della mia esperienza di politica attiva ed istituzionale. L'Africa o qualcosa di simile: l'importante, per me, sarà continuare una missione civica. E non ridurre la vita a una carriera politica... E se qualcuno non ci crede e mi dà del furbacchione, io lo sfido a parlarne tra 5 anni».


poi qualcuno dice che i leghisti son ridicoli, sic..

barbara rossi 31.08.07 10:08| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

e bravo il sindaco Vater, che chiagne e fotte, come dicono a Napoli.
Il sindaco tanto buonino ha comprato casa, 190 metri quadrati per 373 mila euro.
337 mila euro, 337mila euro, 337mila euro, 337mila euro.

Bravo sindaco Vater, tu si che sei tanto buono e paraculo.

ettore muti 31.08.07 10:06| 
 
  • Currently 3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il 20 agosto altre 3 impiccagioni in Iran e tutti zitti. Non si è sentita la voce dei pacifisti e dei contrari alla pena di morte nel mondo, meglio, nel mondo occidentale. Non si sono visti i sit-in davanti al carcere, né manifestazioni nella piazza dove sono stati impiccati quei disgraziati

barbara rossi 31.08.07 10:06| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non e possibile inizare la Giornata leggendo queste notizie .... non ce la faccio piu.... Dopo aver cambiato nazione ora cambio anche il passoporto.... Chamatemi pure vigliacco!!!

nn c'e la faccio piu a vedere questi arroganti figli di... che depredano gli italiani di quello che hanno di piu bello, nell'indifferenza piu totale da parte dei potilici che spendendo il loro tempo a fianchegiare Mafiosi e le loro attivita "IMPRENDITORIALI"

Giuro se le cose nn cambiano tra questo 2007 e 2008 e sopratutto dopo aver atteso i risultati del V_DAY nella speranza che queste tre richeste diventino LEGGE .... !!GIURO!! RICHIEDO IL PASSOPORTO BRITANNICO PER TUTTA LA MIA FAMIGLIA E BRUCIO QUELLI ITALIANI DI FRONTE ALL'AMBASCIATA PER PROTESTA.......

??PERCHE MI DEVO VERGOGNARE DI ESSERE ITALIANO??
V-DAY V-DAY V-DAY V-DAY V-DAY V-DAY V-DAY

Gianni Tala Commentatore in marcia al V2day 31.08.07 10:05| 
 |
Rispondi al commento

Hanno portato al governo terroristi, debosciati e deviati! CHE SCHIFO!
Più del 60% degli italiani voterà centrodestra e la sinistra è finita per sempre!

martino estate 31.08.07 09:38

ti devo correggere : secondo me, i compagni non arriveranno al 10/15 % e per generazioni intere sara' solo un cattivo ricordo

anche se faranno crescere i soldi sugli alberi, non li credera' piu' nessuno : purtroppo ogni giorno che passa e' un danno che fanno all'italia.
per questo, costi quel costi, bisogna demolire al piu' presto questa armati di somari/ignoranti/buonisti/pirla/incapaci/deviati della politica.

non capisco come qui, ci sia gente che crede ancora a sta gentaglia, sembra che ci godano a tirarsi continuamente la zappa sui piedi

barbara rossi 31.08.07 10:02| 
 
  • Currently 1/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ma a Lipari chi l'ha votato il sindaco di forza italia? in sicilia chi vota forza italia?cosa vi aspettate votando forza italia o affini?non lamentatevi dopo.......
certo destra sinitra sempre merda è , ma obiettivamente basta un pò di sale in zucca per vedere che berlubossischifanifinibondicicchittocalderolicesabonaiuti sono SOLO merda

massi lance 31.08.07 10:01| 
 |
Rispondi al commento

LECCO - anche qui pensano di realizzare un MEGAporto in una zona protetta dai beni culturali, rovinando definitivamente il nostro Lario.
Si è formato un comitato per la raccolta firme, con la sinistra abbiamo realizzato un documentario "portoCEMENTO", speriamo serva a qualcosa...

Propongo un gemellaggio con Lipari
Un abbraccio


Vi gasano nelle citta', vi avvelenano, vi derubano, vi massacrano il territorio dove vivete negando un futuro sano ai vostri fighli, vi derubano, vi truffano vi spremono come limoni e vi prendono pure per il culo !!
.................MA SI SENTONO TRANQUILLI ! SANNO CHE NON REAGIRETE MAI !! PERCHE' VI HANNO DEVASTATO IL CERVELLO CON IL POLITICALLY CORRECT E LA NON VIOLENZA !!


j..uan m..iranda 31.08.07 09:58| 
 |
Rispondi al commento

Il solito problema delle competenze.
Il nostro comune si vede IMPORRE dalla provincia di Brescia e dalla Regione Lombardia una immensa cava di ghiaia concessa a una ditta che in seconda attività gestisce anche discariche. E arrogantemente si cerca di imporre al comune di mettere in atto espropri per permettere la realizzazione di una rotonda che consenta ai camion della ditta (300 al giorno!) di accedere all'ambito attraverso una stradina di 3 metri di carreggiata che ad oggi ha un divieto di transito per mezzi pesanti.
La gente ha firmata in massa (6 mila persone!) una petizione di opposizione ma la commissione sesta regionale prima e la provincia di Brescia poi hanno provveduto a elargire autorizzazioni a destra e a manca.
Come amministrazione si sta sostenendo un duplice ricorso al TAR, visto che le ultime autorizzazioni regionali (di cui una ha negato la VIA pur essendo l'ambito estrattivo ben oltre i 20 ettari che la legge pone come soglia) sono state fatte basandosi su carteggio di parte DEL PRIVATO!
Vedremo che succede.
http://angelobergomi.blogspot.com


Angelo Bergomi 31.08.07 09:57| 
 |
Rispondi al commento

è triste pensare come la ragione del soldo vinca sulla ragione di tutti ma, come già detto da qualcun'altro su questo blog, questa è la conseguenza di scelte politiche sbagliate già in cabina elettorale....
Chi ha deciso questa cosa non occupa una poltrona politica abusivamente ma esercita il proprio potere per il mandato che gli è stato conferito anche da quei cittadini che oggi lamentano questo abuso edilizio.
Impariamo ad essere più coraggiosi e a dire NO a chi viene e chiede il voto (e si sa che la prassi è questa, è inutile dire di no!)

Ketty D. Commentatore certificato 31.08.07 09:55| 
 |
Rispondi al commento

Dalla pubbbicità sull'uso dell'8 x 1000 sembra che la Chiesa destini quasi tutti i proventi alle opere di carità sopratutto nel terzo mondo...chiaro messaggio per intenerire gli italiani a versarlo alla Chiesa stessa...ma è proprio vero?...

Dice oggi il Card. Bagnasco:

"L'arcivescovo di Genova invita tutti a riconoscere le attività svolte a favore dei più poveri e dei più deboli, "mettendo a disposizione le risorse di cui dispone la comunità cristiana".

(http://www.repubblica.it/2007/08/sezioni/economia/ue-chiesa-vantaggi/fisco-bagnasco/fisco-bagnasco.html)

Ma le cose stannoproprio così??

Dice invece Wikipedia (http://it.wikipedia.org/wiki/Otto_per_mille#Chiesa_cattolica )

La somma ricevuta dalla Chiesa cattolica deve essere impiegata "per esigenze di culto della popolazione, sostentamento del clero, interventi caritativi a favore della collettività nazionale o di paesi del terzo mondo", così come previsto dall'art. 48 della L. 222/1985. Essa è per la maggior parte impiegata per gli stipendi e le pensioni dei sacerdoti; nel 2005 solo l'8% è stato destinato al terzo mondo.....
Ogni anno viene pubblicato un resoconto riassuntivo delle spese, che riporta la distribuzione dei fondi tra le tre voci principali ma ---non elenca il numero di progetti finanziati e la spesa corrispondente---.

.........

E SE SI DETTAGLIASSERO DI PIU'LE VOCI DI SPESA?....CHESSO'....A CHI VENGONO DATI I SOLDI DA SPENDERE IN 'CARITA' ECC?... E IN CHE MISURA??? COME VENGONO SPESI???...NON SI GUADAGNEREBBE IN TRASPARENZA E SI CHIUDEREBBE LA BOCCA A CHI HA DEI DUBBI SULLA VERIDICITA' DELL'USO DELL' 8 X 1000??

Dino Colombo 31.08.07 09:55| 
 |
Rispondi al commento

quel radical-chic di bertinotti la smetta di dire stupidaggini tipo " è facile prendersela con gli ultimi ".
Con i primi non se la prende mai nessuno e tantomeno lui (vedi on. mele = prostitute e cocaina a nostre spese)tanto con gli ultimi dobbiamo sempre vedercela noi a lui cosa frega
delle nostre lotte quotidiane contro spacciatori, scippatori etc etc... sono problemi che con tutti i suoi privilegi non lo toccano mai.

roberto pietrella 31.08.07 09:54| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

MI FANNO SEMPRE PIU SCHIFO!!!

APPARTAMENTI SOTTO ACCUSA
Clemente Mastella, scrive l'Espresso, «abita all'ottavo piano di un palazzo sul Lungotevere Flaminio». Stavolta da Ina-Assitalia ha acquistato Initium, una società di Pirelli e Generali che concede a suoi inquilini, tra cui Mastella ma anche l'ex capo dello Stato Francesco Cossiga (9 vani e mezzo per 710 mila euro), «prelazione e sconto». Per Mastella, continua l'Espresso, «Initium ha fatto di più». La moglie Sandra e i figli hanno comprato 5 appartamenti nel palazzo, in totale 26 vani e terrazzo per un milione e duecentomila euro. Mastella s'è indignato: «Le insinuazioni dell'Espresso sono ignobili. Ho dato mandato al mio avvocato di querelare il settimanale». Anche il presidente del Senato Franco Marini che, scrive l'Espresso,ha comprato «da Scip ex Inpdai 14 vani per un milione di euro », ha reagito furibondo: «Notizie false. Non ho mai querelato nessuno, stavolta ci sto pensando seriamente». Non querelerà invece, ma dice di aver comprato «sì con lo sconto però non ingiustamente», l'ex presidente Cossiga.

gigi rozzi 31.08.07 09:51| 
 |
Rispondi al commento

LECCO - anche qui pensano di realizzare un MEGAporto in una zona protetta dai beni culturali, rovinando definitivamente il nostro Lario.
Si è formato un comitato per la raccolta firme, con la sinistra abbiamo realizzato un documentario "portoCEMENTO", speriamo serva a qualcosa...

Propongo un gemellaggio con Lipari
Un abbraccio


giusto!
io abito a Finale Ligure e siamo sommersi dalle seconde e terze case.
cosa possiamo fare per impedire di costruire ulteriormente?
Beppe faccelo sapere pubblicando un articolo sul blog..!

Michele Menardi 30.08.07 16:09

$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$

GLIELE BRUCIATE, DOPO UN PO' SI STUFANO DI COSTRUIRE E VANNO NEL PAESE VICINO !!

j..uan m..iranda 31.08.07 09:48| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

CASE «SCONTATE». ENTI E POLITICI NEL MIRINO
Inchiesta dell'Espresso: citati Veltroni, Mastella, Marini e Casini Il Guardasigilli: querelerò. Il presidente del Senato: potrei farlo

«Hanno pagato troppo poco ieri per l'affitto e oggi per l'acquisto». Chi? I «potenti». «Ministri e leader di partito, ex presidenti della Repubblica e del Parlamento, magistrati e giornalisti». Il settimanale l'Espresso apre ufficialmente «svendopoli» undici anni dopo l'inchiesta de il Giornale di Vittorio Feltri «affittopoli ». Lo fa nel numero in edicola oggi e denuncia il trattamento di favore e i forti sconti praticati a molti personaggi che hanno vissuto in affitto a costi da «equo canone» in appartamenti di proprietà di enti pubblici, quasi sempre grandi metrature o persino attici, e poi hanno avuto l'opportunità di acquistare a prezzi al di sotto di quelli di mercato.
L'elenco conta 19 nomi. Ci fa parte il candidato del Pd e sindaco di Roma Walter Veltroni, la cui signora, Flavia Prisco, nel 2005 ha comprato un appartamento in un palazzo di via Velletri in centro, 190 mq, posto auto e cantina, per 377 mila euro. In quello stabile il padre di Veltroni, ex dirigente Rai, aveva avuto in affitto dall'Inpdai un alloggio dove la famiglia ha abitato. Il prezzo è basso per «il meccanismo degli sconti collettivi», scrive l'Espresso, per cui gli inquilini dello stabile, acquistando tutti assieme il palazzo hanno ottenuto uno sconto. Ci sono poi storie diverse, testimonia l'Espresso, dove «i colossi privati che hanno acquistato le case dell'Ina, Pirelli e Generali», in alcuni casi «hanno fatto prezzi bassi per blocchi di appartamenti finiti poi a famiglie dai nomi come Mastella e Casini». Pierferdinando Casini, con la prima moglie Roberta Lubich e le loro due figlie abitava in affitto in un palazzo Ina-Assitalia. Quando arrivano «le vendite tanto attese», scrive l'Espresso, Generali cede in blocco il palazzo a una societa di un amico di Casini, e quest'ultimo lo «gira» ai Lubich-Casini.

gigi rozzi 31.08.07 09:44| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

La comunicazione del presidente attesa per le 11.10 locali, le 17 in Italia
Sostegno finanziario a chi è indietro con in pagamenti di almeno tre mesi
Bush annuncerà interventi per la crisi
"Aiuti ai titolari di mutui subprime"
Iniziativa del governo per identificare le persone che sono a rischio di insolvenza
Al lavoro con gli operatori finanziari per sviluppare prodotti finanziari più accessibili.

$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$$

....VOI CHE CAZZZZZZZZZO FATE IN ITAGLIA ??

MIGLIAIA DI FAMIGLIE TAGLIEGGIATE E USURATE DALLE BANCHE E NESSUNO CHE DICE NIENTE !

INTASATE L'ADUSBEF E LE ASSOCIAZIONE CONSUMATORI CON GLI ESTRATTI CONTI DEI VOSTRI MUTUI CAPIRETE COME VI CIULANO IL SOLDO !!

j.uan m..iranda 31.08.07 09:42| 
 |
Rispondi al commento

SANZIONI AI CONCESSIONARI DI RETE. SI PROFILA IPOTESI DI ‘TRANSAZIONE AMICHEVOLE’

Una sorta di transazione amichevole che permetta ai concessionari di non uscire con le ossa rotte dalla nota vicenda delle maga multe contestate da AAMS e all’Erario di recuperare una cifra importante. E’ l’ipotesi al momento più accreditata dopo l’esame delle controdeduzioni presentate dai legali delle dieci concessionarie di rete . Giovanni Maggi, presidente di ACADI, ha ribadito in una dichiarazione ad Economy che “ una sanzione del genere ( per circa 98 miliardi di euro) provocherebbe il ritorno sul mercato del gioco illegale, vanificando tutti gli sforzi effettuati sino a oggi da Monopoli e operatori per riportare ordine nel gli apparecchi da intrattenimento” . Del resto c’è un aspetto da non sottovalutare , dopo aver letto le memorie difensive, si dovrà pronunciare AAMS, che difficilmente userà la mano pesante contro un sistema che, secondo le accuse, ha almeno in parte contribuito a creare.

LINK
http://www.jamma.it/articolo.asp?id=12012

gigi rozzi 31.08.07 09:38| 
 |
Rispondi al commento

@Mario Angelino 30.08.07 22:53

Gli Italiani hanno la memoria lunga adesso che vengono derubati dalle tasse komuniste e dai delinquenti extrakomunitari!
Adesso risulta evidente che le palle dette su Berlusconi erano false e mosse da interessi criminali delle sinistre che hanno fatto venire orde di spacciatori per allargare la distribuzione della droga!
La prostituzione e le violenze sono aumentate! I Cittadini lo hanno sotto gli occhi! Non ci sono più alibi!
Hanno portato al governo terroristi, debosciati e deviati! CHE SCHIFO!
Più del 60% degli italiani voterà centrodestra e la sinistra è finita per sempre!

martino estate 31.08.07 09:38| 
 
  • Currently 1/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento
Discussione

vedo che la mattina promette bene...cari. il buon insulto ha l'oro in bocca.dev'essere la festa dei provocatori...

mary rossi Commentatore certificato 31.08.07 09:37| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

SANZIONI AI CONCESSIONARI DI RETE. SI PROFILA IPOTESI DI ‘TRANSAZIONE AMICHEVOLE’

Una sorta di transazione amichevole che permetta ai concessionari di non uscire con le ossa rotte dalla nota vicenda delle maga multe contestate da AAMS e all’Erario di recuperare una cifra importante. E’ l’ipotesi al momento più accreditata dopo l’esame delle controdeduzioni presentate dai legali delle dieci concessionarie di rete . Giovanni Maggi, presidente di ACADI, ha ribadito in una dichiarazione ad Economy che “ una sanzione del genere ( per circa 98 miliardi di euro) provocherebbe il ritorno sul mercato del gioco illegale, vanificando tutti gli sforzi effettuati sino a oggi da Monopoli e operatori per riportare ordine nel gli apparecchi da intrattenimento” . Del resto c’è un aspetto da non sottovalutare , dopo aver letto le memorie difensive, si dovrà pronunciare AAMS, che difficilmente userà la mano pesante contro un sistema che, secondo le accuse, ha almeno in parte contribuito a creare.

LINK
http://www.jamma.it/articolo.asp?id=12012

gigi rozzi 31.08.07 09:35| 
 |
Rispondi al commento

ON.CENTO E I LAVAVETRI
Ecco un COGLIONE per eccellenza che difende i poveri lavavetri, zingari e nullafacenti. Comunisti siete tutti buonisti, ipocriti e pure COGLIONI.
Grazie a voi stiamo consegnando l'itlia in mano agli extracomunitari. E quando vi sveglierete dal vostro sonno celebrale orami saranno loro a comandare. Allora sì che ci sarà da ridere e altro che libertà d'espressione.

Armando milo 31.08.07 09:03
.,.,.,-..,-,..-.-,.-.-,.-.,...-,.-
I lavavetri nullafacenti ora sono al semaforo a farsi coprire di insulti per qualche moneta, mentre tu sei quì a scrivere...COG.LI.ONE!

Vajont. per non dimenticare Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 31.08.07 09:35| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

PRODUTTIVITA', COMPETITIVITA' E PROFITTO SONO TERMINI CHE UCCIDONO L' AMBIENTE E CI ALLONTANANO DA MADRE NATURA. BUTTIAMO A MARE I FALSI PROFETI, MONTEPREZZEMOLO, BROGLIUSCONI, IL TRONCHETTO E TUTTI COLORO CHE, SPACCIANDO PER PROGRESSO IL LORO PROFITTO, INDICANO IN QUESTE TRE PAROLE IL SEGRETO DEL BENESSERE. TORNIAMO ALLA NATURA E ALLE DIFESA DELLE EOLIE E DEI PARADISI NATURALI. (ANCHE SE IO NN POSSO PERMETTERMELI!). SALUTI

Francesco Manfredi 31.08.07 09:31| 
 |
Rispondi al commento

il film di m.moore e' strato trasmesso in sole 5 cinema a NAPOLI....scusate l'errore

bianca parisi 31.08.07 09:30| 
 |
Rispondi al commento

Ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah...
Com'è andata la conferenza stampa sul V-day ieri a Firenze?

niko fabbri 31.08.07 09:28| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ciao Beppe,
un amessaggio per gli abitanti delle Eolie: INCAZZATEVI!!!!!!!!!
Perchè sono vostre le Eolie e non del sindaco/dipendente Forzista
Alvise

Alvise Fossa Commentatore in marcia al V2day 31.08.07 09:27| 
 |