Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Credere, obbedire, pagare le tasse


Bertone_tasse.jpg
foto di ontypes

Un condannato per tangenti annuncia lo sciopero fiscale. Un multiprescritto, ex piduista, gli va dietro, ma va capito: ha la febbre del viagra del sabato sera.
Gli uffici stampa ne parlano come se fosse una roba seria. I giornalisti politici fanno analisi politiche. I giornalisti economici fanno analisi economiche. I cittadini che possono evadono, quelli che non possono pagano anche per gli altri, Rossi e Capirossi invece vanno all’estero. I grandi evasori evadono da sempre e Bossi, per loro, è superfluo, quasi un fastidio. Il debito pubblico sta aumentando come un razzo. La crescita è tra le ultime in Europa. Nessuno fa una piega.
In questo starnazzare sul nulla è arrivata la tassa giusta.
L’ha annunciata il capo ombra del governo a Rimini. Infatti il segretario di Stato del Vaticano Tarcisio Bertone ha dichiarato: “Tutti devono pagare le tasse perchè è un dovere e questo deve essere fatto con leggi giuste”. Quali siano queste leggi giuste non è ancora dato da sapere. Nel frattempo Visco, Calderoli, Mastella, Volontè (Udc), Bertolini (FI), Urso (An) dicono, tutti, che Bertone ha ragione.
Le parole del cardinale sono il nuovo mistero della fede, la loro interpretazione varia dal punto di osservazione. Ma rimangono sempre buone e giuste: per l’evasore e per il tassatore.
Il primo ministro Bertone è su tutte le pagine dei giornali, compresa la seconda e la terza e nelle aperture dei telegiornali.
Questa è la vera notizia, non il fisco.
Che una persona fuori dalle istituzioni influenzi lo Stato e il pubblico dibattito sulle tasse. Che si tiri in ballo San Paolo per discutere di uno Stato moderno.
Il Cardinal Bertone ha aggiunto: “Il politico deve guardare ai più deboli e ai più poveri, e fare attenzione che non si compia nessuna ingiustizia anche nella distribuzione delle risorse dello Stato”. Si candidi alle prossime elezioni, vincerà a mani basse e potremo finalmente fare a meno di costosi prestanome.


V-day:
1. Sostieni il V-day
2. Partecipa al V-day
3. Inserisci le tue foto su www.flickr.com con il tag Vaffa-day
4. inserisci tuoi video su www.youtube.it con il tag Vaffa-day
V_day_is_coming.jpg

20 Ago 2007, 16:19 | Scrivi | Commenti (1346) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

Commenti

 

LA RIFORMA FISCALE ?

Se veramente vogliamo che gli italiani richiedano lo scontrino fiscale, bisogna dare a tutti lo strumento che alimenta la motivazione di chiedere scontrino/ricevuta fiscale !!!

A mio parere l'opzione più facile, vincente e senza aggravio di costi è DARE LA POSSIBILITA' A TUTTI DI DETRARRE TUTTO.

Con questa possibilità TUTTI gli Italiani

1) saranno uguali davanti al fisco, ora qualcuno può detrarre spese che altri non possono (vedi Cortina)

2) le tasse le pagheranno al netto delle spese, ora qualcuno può detrarre spese che altri non possono

ESEMPI

Italiano con reddito 20.000 euro per vivere spende 19.000 paga tasse su 1000 euro

Italiano con reddito 40.000 euro per vivere spende 38.000 paga tasse su 2000 euro

ecc. ecc

Italiano con reddito 200.000 euro per vivere spende 19.000 paga tasse su 10.000 euro

NATURALMENTE LE SPESE DEVONO ESSERE VERIFICATE DAGLI SCONTRINI/RICEVUTE FISCALI

fate girare grazie franco

franco 12.01.12 10:52| 
 |
Rispondi al commento

perche i giudici non devono essere responsabili delle loro azioni, dei loro sbagli?
Spiegatemelo.
sono curiosa.

ile b 10.10.09 02:17| 
 |
Rispondi al commento

A proposito di tasse...Vorrei segnalare un nuovo libro che affronta l'argomento in modo appropriato e da un punto di vista particolare e rivoluzionario. Io l'ho appena letto e l'ho trovato estremamente ed a proposito pungente,pur nella sua scorrevolezza e gradevolezza alla lettura.Il titolo:"E' POSSIBILE EVITARE...IL NAUFRAGAR NON DOLCE IN QUESTO MARE?"; l'autore:"l'OSSERVATORE LATINO";l'Editore: EDIZIONI IL FIORINO di Modena. E' un libro che esplora l'"inferno tributario" in cui ci troviamo a vivere,e che,in modo simpaticamente anticonformista, non indietreggia di fronte a descrizioni e a visioni Dantesche!Ciao Beppe!E continua così!Tantissimi complimenti e cari saluti dalla tua fan Elena RIGHI

Elena RIGHI 09.10.07 15:47| 
 |
Rispondi al commento

"la Repubblica" del 3/10/07 riporta una inchiesta di Curzio Maltese su dove vanno a finire i soldi dell' otto per mille.Leggendo l'articolo ho scoperto delle cose sconvolgenti. La Chiesa Italiana non solo prende i soldi dalla destinazione dell'oto per mille a loro stessi ma anche quelli delle persone che non esprimono nessuna scelta. Tutto questo senza che lo Stato interferisca; E' proprio vero il
concetto "Libero stato in libera Chiesa".Allora concludo dicendo che anche la libera espressione di una scelta volontaria del cittadino viene in-
gnorata a spese della Chiesa Italiana che oramai
è anch'essa una "CASTA"

marco baggiossi 05.10.07 18:36| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

L'Italia è una repubblica fondata sul lavoro !!!
e non sulla fede !
Sono un cattolico cristiano ma la politica non è religione e la chiesa stia al suo posto !
basta con gli occulti poteri che influenzano le leggi "moralmente giuste " !
Un esempio è quell'ottusa ,stupida e retrograda legge 40 sulla procreazione assistita!
Roba ke neanche in Afganistan si vede più !
Legge varata da un governo "liberale " che di liberale ha solo il "falso in bilancio"
Una legge che obbliga le donne,che per sfortuna sono obbligate a ricorrere alla procreazione assistita,a sottoporsi a bombardamenti ormonali,a volte rischiosi,ogni volta che si intraprende un ciclo,quando basterebbe congelare gli ovuli per evitarlo per tutti i cicli a venire dopo il primo !Una legge che obbliga,eventualmente, le donne ad affrontare un rischioso parto trigemellare!
Una legge che oltre a farti rischiare la salute fa spendere più soldi alla Sanità pubblica e quindi i nostri soldi !

pierluca lamparelli 01.10.07 11:16| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

PASQUINATA: IN NOME DEL POPOLO SOVRANO
Le tasse le deve paga’ er popolo sovrano!
Così ha sentenziato il prode Romano,
Uomo di fede apostolica e romana
Che crede nella democrazia, purchè cristiana.
Nun se deve tassa’ er Vaticano!
Ha deciso il governo con spirito cristiano.
Si sa: la Chiesa è santa e pija.....
Noi la pijamo in saccoccia e così sia.

canfigliazzo canfigliazzo 04.09.07 03:25| 
 |
Rispondi al commento

SIPARIO
L’incontinenza di Bossi, è noto, non ha limiti. Ci ha innondato dopo l’ultima riunione di gabinetto leghista: “ meglio stare lontano dai morti”. Dal che abbiamo capito che non ha intenzione di aprire
un’agenzia di pompe funebri. “I cadaveri portano a fondo” risulta ermetica. Di solito, i cadaveri galleggiano e non solo loro. Morte e merda, a volte, stranamente si incontrano. Ma “meglio Maroni che Marini” è il trionfo dell’umorismo zombie di Bossi, evocato in qualche rito vudu condito ai crauti. Sarebbe come dire: “meglio caldarroste che Calderoni o meglio bassi che Bossi”.
Da alcune indiscrezioni, è trapelata la notizia che l’Umbertun sarà la nuova guest star di paperissima in cui saranno trasmessi filmati della sua vita di rude montanaro dai modi setolosi, di quando, bambino, faceva la zuppetta nel truogolo e un primo piano a luci rosse della sua bocca con tanto di lingua nuda,senza mutande.

canfigliazzo canfigliazzo 04.09.07 03:21| 
 |
Rispondi al commento

bene,mi candido anke io..come si fa?..sono un ex operaio..ex perkè ormai disoccupato..le tasse?non so perchè ma credo che se riducessimo a non più di 2000€ netti al mese gli stipendi di ogni parlamentare,politico,sindaco,assessore ecc,se imponessimo loro veri risultati settimanali,se imponessimo loro di non avere nessun lavoro o interesse economico extra oltre quello ke dovrebbero fare,se imponessimo loro il pensionamento SOLO dopo il raggiungimento dei 65\70 anni di età a non più dei succitati 2000€ al mese..e che paghini il barbiere..ke il mio vuole i suoi bei 15€ per il taglio..magari avremmo MOOOOOlti meno politici o presunti tali..quanti soldi risparmiati..in più,dei circa 9000€ di monetine la settimana pescati nella fontana di trevi,magari la metà potrebbero andare a chi..ne ha veramente bisogno..o magari impedire che la gente continui a buttare i propri spiccioli così magari..bah!..mia nonna diceva sempre"n'altra guera ghe vorae!"(ci vorrebbe un'altra guerra!)..ma tanto le "povere mone"son sempre quelle ke ci rimettono..ciao.

stefano bergamo Commentatore in marcia al V2day 03.09.07 15:08| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

e la Chiesa le tasse quando le paga????

Valeria Marabini Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 30.08.07 12:12| 
 |
Rispondi al commento

alle prossime lezioni votate il partito
"K"

meno tasse per tutti
fotomontaggi per tutti gratis

vi mandiamo a casa vostra corona per sfilate

votateci
non votate berlusconi ma votate il partito "K"

stefania e paola cappa 28.08.07 13:44| 
 |
Rispondi al commento

ciao sono stefania studio allo iulm e faro la giornalista
votatemi

stefania cappa 28.08.07 13:04| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ricordiamo anche Fisichella, che deve al fisco 17 milioni di euro e gli hanno fatto lo sconto ed ora ne deve 3. Quasi quasi lo faccio anch'io... Mah, forse a me danno la galera, che dite?

marco fornasier 28.08.07 09:29| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Insomma... diamo a Cesare quel che è di Cesare, a Dio quel che è di Dio! Sono soltanto ripetute le parole del Maestro, che tutti pensano di amare ma nessuno segue davvero.

Ciro P. 27.08.07 21:43| 
 |
Rispondi al commento

Se fossimo un paese serio avremmo già messo mano ad una riforma dei Patti Lateranensi.. ma sfortunatamente non lo siamo.

Andrea Di Nunzio 27.08.07 15:25| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

LA CHIESA L'ICI LA PAGA!!!
A tutti coloro che ancora sono vittime della campagna anti cattolica sull'ICI e la chiesa ricordiamo ancora una volta chel'Ici, sui beni non esenti per legge, gli enti ecclesiastici l'hanno sempre pagata. Non cadete nei tre banali errori che la "disinformazia" propaga:
Primo errore.
Molti ritengono che tutti i beni ecclesiastici siano esenti dall'Ici. Non è così: gli alberghi, le librerie, i negozi di oggetti religiosi, i cinema parrocchiali, le case e i locali dati in affitto hanno sempre pagato l'Ici e continueranno a pagarla (va segnalato tra l'altro che "Il Corriere della Sera" ha ripubblicato ieri la foto di un albergo di proprietà di una congregazione religiosa, facendo intendere che per beni come questi, finora esenti, d'ora in poi si pagherà l'Ici, regolarmente versata. Peccato che proprio di quello stesso albergo "Avvenire", il 9 ottobre scorso, aveva mostrato la ricevuta dell'Ici). Sono invece esenti i luoghi di culto e le loro pertinenze. Esenti anche i beni degli enti ecclesiastici adibiti ad attività assistenziali, previdenziali, sanitarie, didattiche, ricettive, culturali, ricreative e sportive.

Secondo errore.
Si pensa che queste esenzioni sono un privilegio per la Chiesa cattolica. Non è affatto così. Vengono applicate, oltre che a tutte le confessioni che abbiano l'intesa con lo Stato, a tutto il settore non profit.

Terzo errore.
Si pensa che le esenzioni sarebbero state introdotte nella precedente legislatura. Invece no. Esistono dal 1992, cioè da quando è stata istituita l'Ici.

Paolo . Commentatore certificato 27.08.07 15:04| 
 
  • Currently 1/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Vorrei ricordare al "caro" Bertone che i beni immobili di proprietà della chiesa non sono soggetti all'imposizione i.c.i.. Noi, cittadini normali - cattolici e non cattolici, oltre alla rata del mutuo, siamo obbligati a pagare l'i.c.i. anche sulla prima casa. La Chiesa potrebbe dare il buon esempio? Iniziando a pagare l'i.c.i. su TUTTI i beni immobili di proprietà, come i più bravi e diligenti contribuenti? Che ne dite?
Gina

paola rigamonti 27.08.07 14:00| 
 |
Rispondi al commento

Siamo in odore di saldi fiscali?
In qualità di contribuente desidero essere informato circa il periodo dei saldi sulle tassazioni, mi spiego meglio.... apprendo che Giancarlo Fisichella debitore di circa 17 milioni di euro nei confronti del fisco abbia ricevuto uno sconto del 75% per sanare la sua posizione, e la pratica si conclude con un versamento a saldo di circa 3 milioni di euro.
Per capire, lo sconto scatta ed è direttamente proporzionale all'entità del debito?
Un comune mortale a fronte di una cartella esattoriale a debito anche minima si vede applicati interessi di mora, fermi amministrativi, pignoramenti e non gli applicherà mai nessuno uno sconto del 75%!!
Sono un lavoratore dipendente, ma se faccio accumulare il mio debito fiscale con quelle tasse non prelevate alla fonte, fino a....bastano 15 milioni di euro?, rientro negli sconti?
Quando finiscono i saldi???

Stefano Pignani Commentatore certificato 27.08.07 13:15| 
 |
Rispondi al commento

Siamo in odore di saldi fiscali?
In qualità di contribuente desidero essere informato circa il periodo dei saldi sulle tassazioni, mi spiego meglio.... apprendo che Giancarlo Fisichella debitore di circa 17 milioni di euro nei confronti del fisco abbia ricevuto uno sconto del 75% per sanare la sua posizione, e la pratica si conclude con un versamento a saldo di circa 3 milioni di euro.
Per capire, lo sconto scatta ed è direttamente proporzionale all'entità del debito?
Un comune mortale a fronte di una cartella esattoriale a debito anche minima si vede applicati interessi di mora, fermi amministrativi, pignoramenti e non gli applicherà mai nessuno uno sconto del 75%!!
Sono un lavoratore dipendente, ma se faccio accumulare il mio debito fiscale con quelle tasse non prelevate alla fonte, fino a....bastano 15 milioni di euro?, rientro negli sconti?
Quando finiscono i saldi???

Stefano Pignani Commentatore certificato 27.08.07 13:11| 
 |
Rispondi al commento

Finché la Chiesa si pronuncia su temi morali va bene, se dice che si devono pagare le tasse allora fa da prestanome. Ognuno si vede che pesa quello che gli dà più fastidio.

nicoletta nomellini 26.08.07 22:26| 
 |
Rispondi al commento

I politici che dovrebbero dare l`esempio non parlano di evasione a proposito di tasse, ma sparlano di sciopero fiscale, ovviamente per i “PRIVILEGIATI“ che non hanno la ritenuta direttamente in busta paga, i quali a loro volta soffrono da OVERDOSE DA CONDONO del governo precedente.
Quando cominceranno i nostri intellettuali Liberali
a denunciare le “provocazioni“ di Bossi per quello che invece sono realmente?
C`è qualcuno che vuole e pensa di trarre vantaggi da una guerra civile?

Uber Pelloni 26.08.07 19:37| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

TOTALE ormai è il DISSENSO POPOLARE contro uno STERILE parlamento AVIDO e INGORDO che al popolo non riesce più a parlare. Inceppato dal MARASMA generale vogliono il POTERE mascherato da PRIMARIE inchinandosi all' AFFARE DOMINANTE al SERVIZIO della CASTA PADRONA. Nessuno può fare dichiarazioni estemporanee, tutto và concordato in modo collegiale. Il PROMESSO programma deve aspettare anche se il popolo ARRANCA e non trova lavoro e non hanno niente da mangiare. Faranno un altro sforzo perchè le tasse le devono pagare LORO il popolo senza protestare. NOI chiamati (da chì ?) a GOVERNARE non possiamo far paghare NIENTE alle rendite dell'AFFARE altrimenti ci dicono che a questo Governo spicca la mancanza di coraggio. IL PluriPresidente Luca Cordero di Montezemolo dice bisogna andare oltre il TFR (ormai quello è già preso) e affrontare con determinazione le riforme come abbiamo CONCERTATO noi della CASTA IndustrialPoliticoSindacale, è essenziale siglare un patto (SCELLERATO) della produttivita, lavorando come vogliamo NOI, selezionato e a tempo controllato (USA e GETTA) focus per la crescita del paese. Signori BARONI della CASTA PADRONA ormai è TARDI e indietro non si torna perchè il DISSENSO POPOLARE è TOTALE preparatevi a LASCIARE il POTERE di questo BARBARO SISTEMA e fatte LARGOaiGIOVANI talenti LIBERI e senza NODI che lavorino PERilBENEdiTUTTI per costruire il TEMPIO dei VALORI per diffondere Pace, Libertà, Lavoro.
Prima che i Signori della CASTA
IndustrialPoliticoSindacale
decidano il nostro destino FERMIAMOLI
PERilBENEdiTUTTI
DONNE,ONESTI, IMPRENDITORI, LAVORATORI,
PENSIONATI,DOTTI e SAPIENTI
OPERAI, PASTORI, CONTADINI,
GIOVANI TALENTI
COESI e LIBERI dai NODI
uniamoci perchè col nostro lavoro diventiamo
la forza che può salvare L'Italia, L'Europa,
la Terra, e tutti i popoli del Mondo da una
CATASTROFE.
VOI COLONNE PREPARATEVI perchè sarete chiamate a togliere le catene che rendono l'UOMO SCHIAVO LIBERATELO per preparare il NUOVO CAMMINO PERilBENEdiTUTTI.

Mario Flore 26.08.07 11:19| 
 |
Rispondi al commento

LA CHIESA L'ICI LA PAGA!!!
A tutti coloro che ancora sono vittime della campagna anti cattolica sull'ICI e la chiesa ricordiamo ancora una volta chel'Ici, sui beni non esenti per legge, gli enti ecclesiastici l'hanno sempre pagata. Non cadete nei tre banali errori che la "disinformazia" propaga:
Primo errore.
Molti ritengono che tutti i beni ecclesiastici siano esenti dall'Ici. Non è così: gli alberghi, le librerie, i negozi di oggetti religiosi, i cinema parrocchiali, le case e i locali dati in affitto hanno sempre pagato l'Ici e continueranno a pagarla (va segnalato tra l'altro che "Il Corriere della Sera" ha ripubblicato ieri la foto di un albergo di proprietà di una congregazione religiosa, facendo intendere che per beni come questi, finora esenti, d'ora in poi si pagherà l'Ici, regolarmente versata. Peccato che proprio di quello stesso albergo "Avvenire", il 9 ottobre scorso, aveva mostrato la ricevuta dell'Ici). Sono invece esenti i luoghi di culto e le loro pertinenze. Esenti anche i beni degli enti ecclesiastici adibiti ad attività assistenziali, previdenziali, sanitarie, didattiche, ricettive, culturali, ricreative e sportive.

Secondo errore.
Si pensa che queste esenzioni sono un privilegio per la Chiesa cattolica. Non è affatto così. Vengono applicate, oltre che a tutte le confessioni che abbiano l'intesa con lo Stato, a tutto il settore non profit.

Terzo errore.
Si pensa che le esenzioni sarebbero state introdotte nella precedente legislatura. Invece no. Esistono dal 1992, cioè da quando è stata istituita l'Ici.

Paolo . Commentatore certificato 25.08.07 14:37| 
 |
Rispondi al commento

che la chiesa predica bene e razzola male ormai è cosa vecchia......ma che piuttosto pensino loro a pagare le tasse e a sottostare alle leggi dello stato e non per comodità a quelle divine!!!!!!.....

paola angelini (verdesperanza) Commentatore certificato 25.08.07 11:41| 
 |
Rispondi al commento

Dopo l’intervento del Presidente del Consiglio Prodi, che si rammaricava per il fatto che da parte dei vertici della Chiesa Cattolica e nelle omelie domenicali si parli poco o per niente dell’obbligo per i cittadini di pagare le tasse, si sono succeduti molti interventi di personalità ecclesiastiche incentrate sul seguente problema: è o no peccato per un cattolico la evasione fiscale?
Le risposte sono state contradditorie. Si è passati dalle affermazioni di Baget-Bozzo, il quale ha affermato che ”evadere non è peccato”, fino all’ultima valutazione del Segretario dello Stato Vaticano Card.Bertone, il quale ha affermato tra l’altro :” Noi siamo con il Vangelo che dice di dare a Cesare quello che è di Cesare e a Dio quello che è di Dio” . Egli fa però una aggiunta molto importante: “Tutti dobbiamo fare il nostro dovere nel pagare le tasse secondo leggi giuste”.
Su questa valutazione vi è stata un giudizio positivo da parte di tutte le forze politiche, compresa la Lega, che propone lo sciopero fiscale. Come mai è avvenuto questo? Ciò dipende dal fatto che il Cardinale ha fatto una valutazione “politica”.
Se si fosse limitato ad affrontare il problema da un punto di vista dottrinale, citando solo quello che è scritto nella Bibbia (Paolo nella lettera ai Romani dice: “rendete a tutti ciò che è dovuto, a chi chiede la tassa, la tassa; a chi chiede il tributo, il tributo…” ) e avesse ricordato inoltre che l’obiezione alle leggi dello Stato è consentita solo quando le leggi o richieste umane contrastano con quelle di Dio (Atti 5:29), allora sarebbe scomparso il consenso unanime dei partiti.
In conclusione da un punto di vista dottrinale le tasse devono essere pagate, senza “se” e senza “ma”. E se le risorse sono gestite male, la responsabilità è di chi amministra (Romani14:12 :”
“..così dunque, ciascuno di noi renderà conto di se stesso a Dio”.).
La Chiesa cattolica dovrebbe pertanto, oltre a fornire ai cittadini–cattolici un insegnamento dottrinale corretto

Gianni Santachiara 25.08.07 09:35| 
 |
Rispondi al commento

Scusa Francesco un'altra cosa quali sono i villaggi turistici della chiesa che non pagano l'ICI?..Poi dici:" vedremo se la Chiesa pagherà l'Ici?"Si tratta, però, di un evidente errore(stai più attento!)perché l'Ici, sui beni non esenti per legge, gli enti ecclesiastici l'hanno sempre pagata. Sarà bene, allora, ripassare insieme brevemente le regole della materia, anche per rintuzzare le imprecisioni più comuni, di tre tipi.
Primo errore.
Molti ritengono che tutti i beni ecclesiastici siano esenti dall'Ici. Non è così: gli alberghi, le librerie, i negozi di oggetti religiosi, i cinema parrocchiali, le case e i locali dati in affitto hanno sempre pagato l'Ici e continueranno a pagarla (va segnalato tra l'altro che "Il Corriere della Sera" ha ripubblicato ieri la foto di un albergo di proprietà di una congregazione religiosa, facendo intendere che per beni come questi, finora esenti, d'ora in poi si pagherà l'Ici, regolarmente versata. Peccato che proprio di quello stesso albergo "Avvenire", il 9 ottobre scorso, aveva mostrato la ricevuta dell'Ici). Sono invece esenti i luoghi di culto e le loro pertinenze. Esenti anche i beni degli enti ecclesiastici adibiti ad attività assistenziali, previdenziali, sanitarie, didattiche, ricettive, culturali, ricreative e sportive.

Secondo errore.
Si pensa che queste esenzioni sono un privilegio per la Chiesa cattolica. Non è affatto così. Vengono applicate, oltre che a tutte le confessioni che abbiano l'intesa con lo Stato, a tutto il settore non profit.

Terzo errore.
Si pensa che le esenzioni sarebbero state introdotte nella precedente legislatura. Invece no. Esistono dal 1992, cioè da quando è stata istituita l'Ici.
TI PREGO DI CONTROLLARE SE CIO'CHE AFFERMO SIA VERO E DIMMI (provandolo)DOVE SBAGLIO..alla prossima ciao.Zed

Paolo . Commentatore certificato 25.08.07 00:55| 
 |
Rispondi al commento

Caro Francesco è tipico di voi di sinistra come al solito dite le cose a metà : COOP "ROSSE"Richiesta del commissario UE alla Concorrenza, Neelie Kroes: è il primo passo in vista dell’apertura di un’inchiesta ufficiale. Bruxelles chiede conto al governo Prodi del sistema di benefici fiscali • Palazzo Chigi dovrà rispondere entro il 25 settembre(oibò non eri tu a dire che questo era una cosa grave?o è grave solo quando riguarda la chiesa ?)
I servizi alla concorrenza della Commissione europea hanno inviato al governo italiano una lettera nella quale si chiede conto del regime agevolato di cui godono le nove cooperative del Bel paese. In sintesi, a differenza delle altre imprese, le coop non pagano l’Ires su gran parte degli utili. Prima era il 100 per cento, poi la riforma dell’ex ministro Tremonti, ha limitato la quota esentasse al 70 per cento, nel caso in cui le cooperative siano a mutualità prevalente e al 30 per cento nel caso in cui i servizi o i prodotti delle cooperative siano destinati prevalentemente a non soci. L’antitrust europeo dovrà stabilire se la normativa italiana, vecchia e nuova, configuri quegli aiuti di Stato che i trattati europei vietano. La lettera - i cui contenuti sono stati resi noti dal Sole-24 ore - è stata inviata il 4 agosto e il governo italiano ha tempo fino al 25 settembre per rispondere.Per quanto concerne i sindacati : nessuno nega il loro valore per alcuni diritti dei lavoratori ma leggiti le costituzioni più avanzate e ci leggerai dei principi che guarda caso si rifanno alla morale cattolica.)ma leggi sul sito de "L'Espresso"l'inchiesta "L'Altra casta" e vedrai ..altro che i "previlegi"della Chiesa.Infine Bertone a voluto ribadire un concetto chiaro e sei vuoi banale che i proventi della tassazione devono essere destinati «a opere giuste e all'aiuto ai più poveri e deboli" questo intendeva con tasse giuste .OK ? aspetto la tua replica .ciao

Paolo . Commentatore certificato 25.08.07 00:20| 
 |
Rispondi al commento

Cardinale Bertone..............

ma va a strafarti Fottere, prete di merda
hai mangiato sull Italia per 1000 anni con la Tua Chiesa e hai convissuto con mafia, camorra e ladri dal 1945 ad oggi

come di dice in veneto mooori,
noi ci riprednaimo la ns liberta VFC


Nulla si muta nel tempo se nessuno lo tocca.Niente traspare alla luce se rimane nascosto. Nessuna idea si forma se non la si crea. Scuoti la mente e falla pensare. Esprimiti senza paura e dillo più forte che puoi . Sono i VALORI quelli che contano, Leggete, meditate, diffondete LARGOaiGIOVANI talenti LIBERI e senza NODI che lavorino PERilBENEdiTUTTI per costruire il TEMPIO dei VALORI per diffondere Pace, Libertà, Lavoro.
Prima che i Signori della CASTA
IndustrialPoliticoSindacale
decidano il nostro destino FERMIAMOLI
PERilBENEdiTUTTI
DONNE,ONESTI, IMPRENDITORI, LAVORATORI,
PENSIONATI,DOTTI e SAPIENTI
OPERAI, PASTORI, CONTADINI,
GIOVANI TALENTI
COESI e LIBERI dai NODI
uniamoci perchè col nostro lavoro diventiamo
l'unica forza che può salvare L'Italia, L'Europa,
la Terra, e tutti i popoli del Mondo da una
CATASTROFE.
VOI COLONNE PREPARATEVI perchè sarete chiamate a togliere le catene che rendono l'UOMO SCHIAVO. LIBERATELO per preparare il CAMMINO per costruire quel MONDO D'AMORE LIBERO e di PACE. IL destino del MONDO è nelle vostre mani SLEGATELO dalle CATENE.

Mario Flore 24.08.07 22:03| 
 |
Rispondi al commento

Per farvi un idea su Vaticano e company leggetevi "LA MORTE DI UN PAPA" di "LUIS MIGUEL ROCHA" editore "CAVALLO DI FERRO"dedicato alla "strana" morte di PAPA LUCIANI,è un romanzo,ma ci sono i nomi e cognomi dei presunti responsabili e stranamente nessuno si è lamentato,forse c'è la paura che il libro abbia lo stesso successo avuto dal CODICE DA VINCI causato proprio dall'indignazione dei religiosi.

mauro quagliani 24.08.07 22:01| 
 |
Rispondi al commento

Caro Paolo Zed, il fatto che con la Chiesa puttaneggino (dal dantesco versetto riferito alla Chiesa quando dice "puttaneggiar coi regi") sia la destra sia la cosidetta "sinistra" non è certo una novità né mi tange granché francamente...
Sto cavillando ? Ok, ma ricordati che quei cosidetti cavilli sono MILIARDI DI EURO sottratti al fisco ogni anno, che poi li chiede ai coglioni come me e te...
La Chiesa svolge senz'altro una funzione sociale quando dà da mangiare agli affamati e dà da dormire ai senzatetto, nessuno lo nega né voglio che gli faccino pagare l'ICI per questo; ma quando la Chiesa fa soldi, come un qualunque altro imprenditore, con gli alberghi, cogli affitti che riscuote, con i villaggi turistici eccetera deve pagare come fanno tutti gli altri fino all'ultimo centesimo e si vedrà se lo farà.
Certo conoscendo giuridicamente il significato "non esclusivamente commerciale" qualche dubbio mi viene: nel linguaggio giuridico-economico spesso si usa il criterio della "prevalenza", per esempio quando si definisce l'azienda familiare, quella nella quale si usa "prevalentemente" il lavoro dei familiari e vi sono molti altri esempi; qui però il discorso è diverso e chi vivrà vedrà...
Sulle COOP ho già postato proprio qui, l'unico privilegio fiscale che hanno è una percentuale di deduzione sull'IRES e solo per quelle a mutualità prevalente, le quali rivolgono i loro prodotti solo ai soci e non ai clienti esterni e sono dunque fuori mercato...
Sui sindacati sinceramente non so, ma almeno sono sicuro che in passato hanno fatto grandi conquiste per i lavoratori (vedi Statuto del 1970) anche se oggi sembrano aver perso molto smalto... Comunque non caschiamo nel solito discorso "così fan tutti" e allora perchè uno fa male, l'altro fa peggio...
Quello che non mi piace anche nella dichiarazione di Bertone è che significa tutto e nulla: si "devono pagare le tasse con leggi giuste", e che vuol dire ? Boh

Francesco Bertoncini Commentatore certificato 24.08.07 21:56| 
 |
Rispondi al commento

Il vero tumore di questo paese è la chiesa cattolica ed in primis il papa.
Ma che cazzo di cattolici siete?
Permettete di fare lavorare la gente di domenica e negli altri giorni festivi,le famiglie non si vedono più perchè gli orari di lavoro riducono lo stare insieme a poche ore,non è più permesso fare figli perchè non ci si fa a camparli,i politici cattolici trombano e sniffano a destra e a sinistra!!
Ma dove cazzo vivete?
E poi ci si lamenta dell'islam.
Digli che si provino in Iran o da altre parti a far lavorare la gente nei giorni dedicati alle festività religiose.
Siete peggio dei talebani.
I vostri imprenditori si arricchiscono e sfruttano fregandosene dei 10 comandamenti che dovrebbero essere il pilastro della filosofia di vita cattolica.
Perchè il papa non scomunica quei cattolici che fanno lavorare le persone non permettendo di santificare le feste?
Perchè il papa non scomunica i politici cattolici che non si comportano secondo i comandamenti dettati da santa romana chiesa?
Ve lo dico io:siete tutti degli ipocriti che insieme ai comunisti e ai socialisti avete portato questo paese alla rovina.
Che siate maledetti voi e la vostra stirpe in saecula saeculorum!

Marco Pezzola 24.08.07 21:29| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

A proposito di Wkipedia nella voce da te indicata leggo per le scuole private e dunque anche quelle cattoliche:l DM 261/98 ed il DM 279/99 (Ministro della Pubblica istruzione Giovanni Berlinguer, Democratici di Sinistra), ed il testo unico «concessione di contributi alle scuole secondarie legalmente riconosciute e pareggiate» che li ha convertiti in legge, hanno costituito il presupposto per la regolare concessione di finanziamenti alle scuole private.
Il governo D’Alema bis con la legge 62/2000 ha sancito l'entrata a pieno titolo nel sistema di istruzione nazionale delle scuole private, che pertanto devono essere trattate alla pari anche sul piano economico
buoni scuola vengono istituiti nel 2000 dal Governo di centro-sinistra con la Legge 62/2000 sulla parità scolastica con un piano straordinario di finanziamento, attuato poi dal governo di centro-destra con la Legge 289/2002 che prevede un tetto di 30 milioni di euro per il triennio 2003-2005.La "legge sugli oratori" (L. 203/2003) è presentata alla Camera dei Deputati nel 2001 da Luca Volonté, Rocco Buttiglione ed altri parlamentari dell’Udc; passa il 19 giugno 2003, riceve un consenso da parte di tutte le forze politiche parlamentari, ad esclusione di Comunisti italiani e Rifondazione Comunista.Il Governo Prodi ribadisce l’esenzione ICIdelle attività degli enti no profit (anche Chiesa):assistenziali previdenziali,sanitarie,didattiche,ricettive,culturali,ricreative, sportive;(l’elenco non comprende dunque le attività a fini di lucro, vale a dire l'oggetto delle polemiche).Come vedi non solo il centro destra ma anche il centro sinistra ha riconosciuto negli anni il valore sociale della Chiesa cattolica(se non ti va non votarli più).Inoltre è falso dire che si sottraggono soldi ai comuni visto che dalla nascita dell’Ici è sempre stato stabilito che le attività in questione non la pagassero dunque non c’è sottrazione casomai si potrebbe parlare di nuove eventuali entrate.

Paolo . Commentatore certificato 24.08.07 15:31| 
 |
Rispondi al commento

Caro Francesco ,vedo che ti dai da fare con le ricerche sullo stato fiscale della chiesa,bene così informi anche me di cose che non conosco del tutto però è inutile andare a cavillare (penso che ognuno di noi rimanga della sua idea)dunque ti "sfido" a ripensare sulle ragioni di fondo della questione : lo stato italiano (e gran parte dei politici di entrambi gli schieramenti )riconosce alla Chiesa ,alle religioni con cui ha stabilito accordi e alle associazioni onlus una funzione sociale importante degna di sgravi fiscali (non per le attività puramente commerciali); lo stato controfirma un accordo con la Chiesa Cattolica (concordato) che prevede anche per motivi storico-sociali-religiosi alcune esenzioni (quelle che tu hai elencato non verifico ma mi fido) come lo ha fatto ad esempio con le organizzazioni sindacali alle quali per esempio permette di licenziare senza giusta causa, alla quale ha regalato le sedi delle organizzazioni fasciste dopo la guerra ,che possiede "Fatturati miliardari. Bilanci segreti. Uno sterminato patrimonio immobiliare. E organici colossali, con migliaia di dipendenti pagati dallo Stato. I sindacati italiani sono una macchina di potere e di denaro. Temuta perfino dai partiti"(da L'Espresso "L'Altra casta).Tutto fatto in modo subdolo e seminascosto. E tu continui a prendertela con la Chiesa che ha sottoscritto un patto in accordo con lo stato italiano alla luce del sole ...perche non contesti lo Stato ? La Chiesa sta solo rispettando le leggi che i nostri rappresentanti hanno sottoscritto ripeto riconoscendo alla Chiesa Cattolica un importante ruolo storico,culturale,sociale..se poi tu,sensibile, mi sembra, alle cause dei più deboli e contro le ingiustizie ritieni corretto tassare con ICI le mense caritas,i centri d'accoglienza e d'ascolto,le sedi di Emergency ecc. a cui si rivolgono i più poveri è,scusami, una tua contraddizione. (e perchè sugli altri "previlegi" -COOP,Sindacati,ecc- taci?) Stammi bene .Zed

Paolo . Commentatore certificato 24.08.07 14:55| 
 |
Rispondi al commento

Caro Paolo Zed, è questo tuo dire le cose a metà, tipico dei cattolici, che convince poco: vero è che il Papa si rifiutò di riscuotere il vitalizio predisposto dalla legge delle Guarentigie (forse nella speranza anche che i francesi venissero a liberarlo, come già avevano fatto qualche anno prima con Garibaldi); ma è altrettanto vero che nel '29 la Convenzione Finanziaria, parte dei Patti Lateranensi di mussoliniana memoria, pagò almeno la metà del debito accumulato: dei 3.160.501.113 lire, acconsentì a pagarne 750.000.000 in contanti e 1.000.000.000 in consolidato 5% al portatore.
Quanto poi all'affermare che i beni immobili esenti Ici della Chiesa costituiscono poca roba rispetto al totale, bisogna essere cauti: soltanto a Roma vi sono quasi 2000 edifici appartenenti alla Chiesa ed esenti ICI mentre sono all'incirca 30.000 gli enti presenti in totale in Italia, il 20-22% dell'intero patrimonio immobiliare italiano: prova a calcolare l'ICI su tutto questo e vediamo se è così irrilevante caro Paolo, di sicuro non è quel 4% paventato dall'Avvenire... Mi sai dire quale altra ONLUS o confessione religiosa possiede anche una minima parte di questo patrimonio ?
La Chiesa le tasse le paga tutte ? Forse, a parte quelli dalle quali gli enti ecclesiastici sono esenti e sono, oltre l'ICI, anche le imposte sui fabbricati, sui terreni, sul reddito delle persone giuridiche, sulle compravendite, sulle successioni e donazioni e sul valore aggiunto (IVA). Mica male ! Se poi vuoi avere un'idea di tutti gli altri soldi che lo Stato Italiano passa alla Chiesa basta andare alla pagina http://it.wikipedia.org/wiki/Finanziamenti_alla_Chiesa_cattolica_in_Italia#Radio_cattoliche.
Dici che la Commissione Europea non condanna, ma si interessa e basta di questa situazione ? Beh, se si sono scomodati qualcosa che non va c'è, anche perché inizialmente la finanziaria 2006 prevedeva l'esenzione anche per le attività commerciali, mentre ora ci si rimette all'interpretazione del giudice....

Francesco Bertoncini Commentatore certificato 24.08.07 13:51| 
 |
Rispondi al commento

ASSOEDILIZIA
«Giusta l’esenzione per enti religiosi»

Il presidente dell’Assoedilizia di Milano, Achille Colombo Clerici, ha dichiarato ieri: «L’esenzione dall’Ici prevista per gli immobili nei quali si esercitano attività di assistenza, beneficenza, istruzione, educazione e cultura (pur svolte in forma commerciale) se connesse ad attività religiose e di culto è del tutto equa e risponde ad un interesse pubblico: quello di agevolare attività religiose complementari che, al pari dell’attività principale (il culto, la catechesi, la missionarietà) sono da considerarsi rispondenti a fini istituzionali pubblici. L’esenzione, dunque correttamente, non è collegata solo alla qualità del soggetto che esercita l’attività, ma anche alla natura di tale attività, di cui si considera la rilevanza pubblica. Questa impostazione rigorosa da parte della legge consente di ridimensionare grandemente l’entità della riduzione del gettito Ici da alcuni quantificata nell’ordine di 300 milioni di euro».

Paolo . Commentatore certificato 24.08.07 13:08| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Beppe.
Effettivamente come hai fatto intendere tu, in italia comanda la chiesa e questi,prestanome, continuano a prenderci in giro sperando che non ce ne accorgessimo.
Quando cambiaranno le cose? Forse quando arriveremo a livello dell' Argentina di cui nessuno piu' ne parla ma perche' due terzi della popolazione ee' finita in mezzo ad una strada e questo non conviene dirlo altrimenti gli italiani si spaventano.
Grazie a coloro che hanno tolto la scala mobile e a quelli che hanno promosso il precariato ci stimo argentinizzando alla velocita' della luce.

Hermann Stober 24.08.07 12:39| 
 |
Rispondi al commento

Sull'Ici E CHIESA bugie eclatanti

Se c’è una cosa che più di ogni altra colpisce, in questa stagione, è il volare basso. È la gara a chi si disimpegna di più rispetto al bene complessivo del Paese. È il giocare in proprio, per i propri interessi, senza farsi problema di quanto sia lontano questo dall’interesse generale. Testa bassa, e corna pronte a infilzare chiunque capiti nei dintorni. Non importa se per riuscire nell’impresa della sgradevolezza massima c’è bisogno di dilatare pretesti, o addirittura inventarli. Sì, per quanto sia duro dirlo, anche la menzogna allo scopo serve. L’importante è riuscire nello sfregio, depotenziare l’altrui credibilità, e se poi per raggiungere l’intento devo rimetterci anche un po’ della mia faccia, fa niente. Tutti i commentatori sono pronti a sproloquiare sui giornali di presunte regalie e anacronistici privilegi.
Nessuno che metta in semplice evidenza due dati. Il primo numerico: fra gli enti esentati dall’imposta comunale appena il 4% sono riconducibili al mondo religioso. Dunque, se fosse vero l’assunto, non prefigurerebbe grandi cifre, né immense voragini nei bilanci comunali. Il secondo, qualitativo e più importante: quali sono le attività che gli enti religiosi svolgono nell’interesse pubblico, per la stragrande maggioranza dei casi in totale gratuità, e che perciò è giusto agevolare fiscalmente? Infine: è mai possibile ragionare di questo con serenità e senza tesi precostituite? O, pur di proseguire una virulenta polemica anti-cattolica, si è disposti anche a continuare a mentire?

Francesco Riccardi-08 Ottobre 2005(AVVENIRE)

Paolo . Commentatore certificato 24.08.07 11:33| 
 |
Rispondi al commento

le «esclusioni» in vigore dal '92
Non pagano l'Ici tra gli altri gli immobili di proprietà di Stato, Regioni, degli enti locali, delle Camere di commercio e delle Asl. E poi ferrovie, impianti di risalita, fari e semafori, fabbricati adibiti ad usi culturali
Proprietà di Stato e Regioni
Immobili destinati esclusivamente all’uso istituzionale posseduti dallo Stato, dalle Regioni, dalle Provincie, dagli Enti Locali, dalle Comunità montane, dai Consorzi tra gli enti precedenti, dalle Aziende sanitarie locali, dalle Istituzioni sanitarie pubbliche autonome, dalle Camere di commercio, industria, artigianato ed agricoltura;
Ferrovie, ponti, fiere, torri dell’orologio e fortificazioni
Fabbricati classificati nelle categorie catastali da E/1 a E/9 (E/1: stazioni per servizi di trasporto terrestri, marittimi, aerei, metropolitane, ferrovie, impianti di risalita in genere; E/2: ponti comunali e provinciali soggetti a pedaggio; E/3: Costruzioni e fabbricati per speciali esigenze pubbliche; E/4: Recinti chiusi per mercati, fiere, posteggio bestiame e simili; E/5: fabbricati costituenti fortificazioni e loro dipendenze; E/6: fari, semafori, torri per rendere l’uso dell’orologio; E/7 - E/8: fabbricati destinati all’esercizio pubblico del culto; E/9: altri fabbricati non compresi nelle precedenti categorie del gruppo E;
Musei, biblioteche, archivi
I fabbricati con destinazione a usi culturali esenti dall’irpef e irpeg come musei, biblioteche, ecc.; Esercizio del culto I fabbricati destinati esclusivamente all’esercizio del culto e loro pertinenze;Attività sanitarie, didattiche e ricreative
Stati esteri e organizzazioni internazionali
I fabbricati appartenenti agli Stati esteri e alle organizzazioni internazionali in base ad accordi internazionali resi esecutivi in Italia;
Edifici inagibili o inabitabili
I fabbricati dichiarati inagibili o inabitabili e recuperati per attività assistenziali Terreni agricoli in montagna o in collina
ai sensi dell’art. 15 della Legge 27 dicemb

Paolo . Commentatore certificato 24.08.07 11:18| 
 |
Rispondi al commento

Secondo me l'intervanto di Bertone riguardo al pagamento delle tasse è stato indecente, perché pagare le tasse è un OBBLIGO, ma proprio la Kiesa(che di tasse ecc. non ne sa niente)deve star zitta!
E infine aggiungo che la Kiesa deve finirla di mettersi in mezzo negli affari che riguardano lo Stato Italiano, perché sono uno stato a parte, non fanno parte dell'UE, e non possono imporci quel che vogliono loro!
Grazie.

Alessandro Bernardi 24.08.07 10:22| 
 |
Rispondi al commento

"Acqua ROCCHETTA"....sta prosciugando le sorgenti Umbre-Marchigiane!

I Meetup Amici di Beppe Grillo di PERUGIA, FABRIANO, ANCONA sono andati in piazza a Gualdo Tadino per Protestare civilmente alla Manifestazione MISS ROCCHETTA 2007.

ACQUA ROCCHETTA Asseta i cittadini di Gualdo, Nocera Umbra, Fabriano e Perugia e a rischio il RIO FERGIA!

Il filmato dei Meetup:

http://it.youtube.com/watch?v=pFqKyitbn_4

Massimo Michelini Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 24.08.07 04:32| 
 |
Rispondi al commento

Ma chi e' Bertone ?
Insomma ha affermato il nulla ossia che i cittadini paghino il giusto senza il concetto fondamentale ossia cosa per lui e' il giusto.

Che vergogna questo si che si puo' definire il vecchio politico che dice qualcosa che non contiene nessun concetto. Scommetto che ha studiato teologia e un giorno spieghera' che e' stato mal interpretato o si e' confuso. Ma dove andremo a finire se pure questi della Chiesa non riescono neanche piu' ad esprimere un concetto. Una volta erano forbiti oggi sembra che manchino i nuovi preti sara per questo che ci sono pedofili, strozzini e delinquenti anche tra di loro.
Mi sa che e' finita l'epoca delle prese in giro, sara' colpa del parlamentare dell'UDC trovato con droga e sesso o di cuffaro?

Sono Agnostico.

Ciao
Vincenzo

Vincenzo Mazzotta Commentatore in marcia al V2day 24.08.07 01:51| 
 |
Rispondi al commento

Gentile Francesco Bertoncini visto che sei interessato alle realtà storiche dovresti sapere che" la disputa sui «privilegi» di cui godrebbe la Chiesa cattolica italiana ha radici lontane, anzi remote: da quando cioè la cosiddetta manomorta - ovvero il patrimonio di beni soprattutto immobili accumulati attraverso le donazioni - entrò nel mirino del potere temporale. A dar fuoco alle polveri cominciò il Regno delle Due Sicilie alla fine del XVIII secolo, ma furono soprattutto i giacobini francesi che approfittando della Rivoluzione incamerarono e distribuirono (a se stessi, principalmente) i beni della Chiesa, esempio seguito settant'anni dopo dai piemontesi, che unificando l'Italia trasferirono al neonato stato nazionale la quasi totalità del patrimonio ecclesiastico presente nelle varie regioni e città italiane (Roma compresa). Non bastasse, alla Chiesa venne applicata fino al 1954 (ossia da Cavour che la introdusse fino a De Gasperi che la soppresse) l'"imposta di manomorta", consistente in un'aliquota del 7,20% sulle rendite degli enti ecclesiastici, e una dello 0,90% sulle rendite degli istituti di carità, di beneficenza e di istruzione. Dubitiamo che il tortuoso iter attraverso il quale è passata la tassazione dei beni ecclesiastici sia noto in ogni suo dettaglio al grande pubblico, e non perché si tratti di un arcano che non deve essere divulgato, ma perché attiene alla fine materia giuridica che regola i rapporti tra gli Stati e le confessioni religiose e parimenti alla storia delle relazioni in Italia fra le due sponde del Tevere".(da Avvenire di ieri)
Dunque la CHIESA(pur derubata dei suoi beni) le tasse LE HA SEMPRE PAGATE!!! NON FIDATEVI DI QUELLO CHE DICONO I GIORNALI VERIFICATE SEMPRE(non lo dice anche Beppe?)

Paolo . Commentatore certificato 24.08.07 00:13| 
 |
Rispondi al commento

Gentile Francesco Bertoncini
vedo che continui ad essere poco informato (ma non è colpa tua:come tanti italiani fai l'errore di fidarti di quello che scrivono i giornali senza controllare) falso è infatti l'annuncio che la Ue starebbe "processando" l'Italia per le esenzioni dall'Ici che la nostra legge riconosce alle sedi di attività «senza fini di lucro» (onlus) laiche e cattoliche e ai luoghi di culto della Chiesa e di ogni altra confessione religiosa che ha stretto intese con lo Stato ;in realtà la Commissione europea - che, infatti, lo ha precisato - ha solo chiesto informazioni al nostro governo sulla questione trasformata in "giallo" anche e soprattutto dalle ripetute falsità e inesattezze scritte da qualche giornale italiano. A proposito delle tue precisazioni storiche :i risarcimenti dello stato italiano con la Legge delle guarentigie :il Papa finché essa rimarrà in vigore, non riscuoterà,non riconoscendola,nemmeno mezza lira!!.Questo fino ai patti lateranensi del 29! Dirai sono fatti suoi che non ha voluto quei soldi che il regno d'Italia aveva previsto per lui..vero proprio come la legge sull'esenzione dell'Ici dei locali non commerciali delle associazioni ONLUS (tra cui la Chiesa) :è tutto l'arco costituzionale ,confermato dal governo Berlusconi e da quello Prodi ,tranne qualche voce isolata ,che ha voluto questa legge...perchè ,se non sei d'accordo te la prendi con la Chiesa( e con le associazioni ONLUS,Emergency,Amnesty,la chiesa valdese,gli ebrei ecc.ecc.)e non con i politici che l'hanno voluta ? ciao e dormi bene

Paolo . Commentatore certificato 23.08.07 23:10| 
 |
Rispondi al commento

V-day V-day V-day V-day V-day V-day V-day V-day V-day V-day V-day V-day

Ciao a tutti, è stato aggiornato il sito www.V-day.it , OnLine dal 18 Giugno 2007.

Inseriti i Video segnalati dai visitatori nella sezione “ Video “.

Chiuse le votazioni x il logo piu' bello.
Vieni a vedere chi ha vinto, se qualche logo ti piace lo puoi prelevare per il tuo uso.

Pagina “ Press “ in questa pagina verranno inserite le info di tutto quello che ruota attorno al V-day, inviate i vostri contributi, verranno inseriti

Quindi, link a radio online in diretta x il V-day dalle piazze, video, link video stream della manifestazione, testi, link a giornali online che parlano del V-day, insomma, tutto sul V-day.

I vostri video fatti durante le manifestazioni che invierete o i link su internet verranno inseriti nella " Area Video " pagina " Arte & Cultura "

Segreterie telefoniche Nazionali e Internazionali + Mail Voce , per lasciare un tuo commento vocale, ti aspettiamo.

E' attivo il Blog su V-day.it, un altro spazio per farti sentire :-)

E' stata inserita l'area " Arte & Cultura " dove gli artisti possono esprimere il loro talento per il V-day.

Sono stati attivati 2 sondaggi;

1) Sondaggio x indicare agli organizzatori del V-day dove fare la manifestazione, ok Beppe va' a Bologna ma chi ha votato il sondaggio da' altre indicazioni

2) " Cosa fare dopo l' 8 settembre ? " Sondaggio creato con la collaborazione degli iscritti alla Mailing List di V-day.it, le indicazioni votate al momento sono per indire il Referendum.

Vieni anche tu a dire la tua.

Un saluto a tutti gli onesti e a chi e' orgoglioso di essere Italiano

Sigfrido

V-day V-day V-day V-day V-day V-day V-day V-day V-day V-day V-day V-day

Sigfrido-3 N. Commentatore certificato 23.08.07 22:58| 
 |
Rispondi al commento

Io le tasse le pago, voglio vedere Prodi Berlusconi & Company quando inizieranno a pagarle.
Siamo allo sbando totale in mano a due gruppi di potere contrapposti che lottano l'uno contro l'altro per il potere e sene fregano dei cittadini.
Fatevelo dire da chi vive in Calabria.

Antonio Fullone 23.08.07 22:29| 
 |
Rispondi al commento

Gentile Francesco Bertoncini
vedo che continui ad essere poco informato (ma non è colpa tua:come tanti italiani fai l'errore di fidarti di quello che scrivono i giornali senza controllare) falso è infatti l'annuncio che la Ue starebbe "processando" l'Italia per le esenzioni dall'Ici che la nostra legge riconosce alle sedi di attività «senza fini di lucro» (onlus) laiche e cattoliche e ai luoghi di culto della Chiesa e di ogni altra confessione religiosa che ha stretto intese con lo Stato ;in realtà la Commissione europea - che, infatti, lo ha precisato - ha solo chiesto informazioni al nostro governo sulla questione trasformata in "giallo" anche e soprattutto dalle ripetute falsità e inesattezze scritte da qualche giornale italiano. A proposito delle tue precisazioni storiche :i risarcimenti dello stato italiano con la Legge delle guarentigie :il Papa finché essa rimarrà in vigore, non riscuoterà,non riconoscendola,nemmeno mezza lira!!.Questo fino ai patti lateranensi del 29! Dirai sono fatti suoi che non ha voluto quei soldi..vero proprio come la legge sull'esenzione dell'Ici dei locali non commerciali delle associazioni ONLUS (tra cui la Chiesa) :è tutto l'arco costituzionale ,confermato dal governo Berlusconi e da quello Prodi che ha voluto ,tranne qualche voce isolata che ha voluto questa legge...perchè ,se non sei d'accordo te la prendi con la Chiesa e non con i politici che l'hanno voluta ? ciao e dormi bene

Paolo Zed 23.08.07 22:22| 
 |
Rispondi al commento

....ma senti questo!
sono decenni che gli Italiani pagano le tasse, e adesso ci voleva uno come bertone che ce lo ricordasse.Il bello e' che con questa frase e' andato subito a finire sulle prime pagine delle testate Italiane.
Mahh, bisogna capirlo, per loro che le tasse non le hanno mai pagate , questa e' un' amara scoperta.
A bertoooooooo, ma vaffanculo va'!!

Andrea di giovanni Commentatore in marcia al V2day 23.08.07 21:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Enrico De Mita sa che la Commissione Europea ci metterà sotto procedura di infrazione perchè la legge sull'ICI costituisce violazione della concorrenza ?

Francesco Bertoncini Commentatore certificato 23.08.07 18:17| 
 |
Rispondi al commento

"Vale la pena, allora, di ricordare che non è vero che tutti gli edifici riconducibili alla Chiesa sono esenti dall'imposta comunale sugli immobili e, in particolare, tanto per esser chiari, che non lo sono gli appartamenti dati in affitto e gli alberghi. Così come non è vero che quel riconoscimento di ruolo sia un «privilegio» esclusivamente cattolico, visto e considerato che la stessa esenzione è riservata ai luoghi di culto di tutte le confessioni religiose che hanno stipulato intese con lo Stato e - lo ripetiamo - a ogni attività della quale sia certificata l'adeguata finalità sociale e l'assenza di fini di lucro, da qualunque realtà laica o religiosa sia promossa. E questo vale, giustamente, anche nel caso in cui, per sviluppare quell'iniziativa non profit, si ricorra ad alcune «modalità commerciali». Ciò che avviene - tanto per fare un esempio non casuale - nel caso di una mensa della Caritas che riceve un contributo dal Comune nel quale svolge il suo servizio. Qualcuno ritiene di potere affermare che, a paradossale causa di quel sostegno, sarebbe giusto che lo stesso Comune sottoponesse a tassazione i locali nei quali è ospitata la mensa? E c'è chi si sente di sostenere che dar da mangiare ai poveri è un'attività «in concorrenza» con i ristoranti della zona e, dunque, iniquamente avvantagiata dall'esenzione Ici? Qualche polemista, per la verità c'è. E, con le sue fonti, si dichiara «documentatissimo». Forse in anticlericalismo, certo non in solidarietà. E neanche in senso comune."
Marco Tarquinio giornalista
T'è capii caro Francesco Bertoncin INFORMATI MA BENE PER FAVORE -poi se c'è qualche furbo che fa passare una attività per un'altra,cosa possibilissima,denuncialo e fai benissimo-
ciao

Paolo Zed 23.08.07 18:16| 
 |
Rispondi al commento


Enrico De Mita, ordinario di diritto tributario presso la Facoltà di Economia dell'Università Cattolica, dalle colonne del Sole 24:La legge parla chiaro. È prevista l'esenzione per gli immobili degli enti non commerciali destinati esclusivamente allo svolgimento di attività assistenziali, previdenziali, sanitarie, didattiche, ricettive, culturali ricreative e sportive, oltre alle attività di religione e di culto, vale a dire quelle dirette all'esercizio e alla cura delle anime, alla formazione del clero e dei religiosi a scopi missionari, alla catechesi, all'educazione cristiana. «Gli enti ecclesiastici - osserva De Mita - possono rientrare in questa fattispecie in due casi. O quando in quegli immobili svolgono queste ultime attività oppure quando gli immobili sono destinati alle attività assistenziali, previdenziali, sanitarie, didattiche, ricettive, culturali, ricreative e sportive». In questo caso l'ente ecclesiastico viene esentato in quanto ente non commerciale. De Mita ricorda, poi, come la Cassazione abbia creato alcune incertezze escludendo l'esenzione per gli enti ecclesiastici riguardo all'esercizio di attività di assistenza nel caso in cui l'attività sia «oggettivamente commerciale». Secondo il docente, se l'attività è inclusa fra quelle per le quali la legge sull'Ici prevede l'esenzione non si capisce perché occorra riferirsi ad altre categorie. Le polemiche seguite alla pronuncia della Suprema Corte hanno stimolato l'intervento del legislatore. La nuova formulazione del cosiddetto decreto Bersani-Visco prevede che l'esenzione contenuta nel decreto 504/1992 si intende applicabile alle attività indicate che non abbiano natura esclusivamente commerciale. A questo punto, conclude, De Mita, l'interpretazione di quest'ultima norma è affidata al giudice. Dunque «non può essere svilita con ipotesi tanto dilettantistiche, quanto poco serie di aggiramento».
Dunque le attività esclusivamente commerciali della Chiesa pagano l'ICI

Paolo Zed 23.08.07 17:45| 
 |
Rispondi al commento

Guarda Zed, sono molto gentile con te e ti offro anche il materiale di studio, l'indirizzo è:
http://beppegrillo.meetup.com/193/messages/boards/view/viewthread?thread=2972063&pager.offset=60
Vai e fatti una cultura !!!

Francesco Bertoncini Commentatore certificato 23.08.07 17:35| 
 |
Rispondi al commento

Mi spiace, Paolo Zed, ma dovresti studiare tu un pò di più: le esenzioni riguardano tutti i beni della Chiesa "non esclusivamente commerciali", ovvero basta che un luogo dove si fa commercio sia dotato di una cappella per pregare e automaticamente non si paga più l'ICI, è una norma prima introdotta dal Berlusca e poi confermata ahimé anche dal governo Prodi con un codicillo nella Finanziaria. Vediti ad esempio il post di Casagrande di Assisi, sugli hotel della Chiesa nella città di San Francesco (che, paradossalmente, predicava la povertà e la gente la ospitava gratis).
Quanto a ripetere l'annosa stupidaggine dei furti dell'Italia alla Chiesa, si ricordi:
1-La Chiesa non ha mai avuto legalmente alcun possedimento temporale, dato che la famosa donazione di Costantino era un falso macroscopico, scoperto già nel '400 da Lorenzo Valla;
2-Il papato ha già ricevuto ingenti risarcimenti, fin dal tempo della legge delle guarentigie che fissava il risarcimento annuale al papa in più di 3 milioni dell'epoca, fino alle cifre enormi che gli passiamo oggi fra esenzioni fiscali, finanziamenti alle scuole e alle istituzioni cattoliche, 8x1000( la cui maggior parte è quello INOPTATO, che non dovrebbe andare alla Chiesa), calcolate su un ammontare tra i 7 e i 9 miliardi di euro l'anno, mezza finanziaria in tempi normali !
Allora, Zed, LEGGI, STUDIA e INFORMATI !!!

Francesco Bertoncini Commentatore certificato 23.08.07 17:12| 
 |
Rispondi al commento

Per Simone casagrande: non fare affermazioni generiche perchè non precisi quali alberghi non pagano le tasse ? Hai controllato che sia veramente così o hai solo sentito uno che l'ha saputo dall'amico del cugino.. sei sicuri che si tratti di alberghi e non di conventi (che in ogni caso pagano tutte le tasse per attività commerciali),hai letto il bilancio annuale di questi alberghi?porta le prove delle tue affermazioni per favore RIPETO ...:NON E'VERO CHE LA CHIESA NON PAGA LE TASSE SUGLI IMMOBILI,ripeto NON E'VERO CHE LA CHIESA NON PAGA LE TASSE SUGLI IMMOBILI. Spieghiamo bene :la Chiesa, «paga l'Ici per i locali dati in affitto e per quelli usati a fini commerciali, mentre è esente per quelli di particolare valore sociale (tipo mense Caritas) come tutte le altre organizzazioni o enti non profit laiche o di altre religioni.NON ESISTE PREVILEGIO PER LA CHIESA DUNQUE! cari amici prima di ripetere come gli animali della fattoria di Orwell gli slogan del potere per favore INFORMATEVI;LEGGETE;STUDIATE e dopo giudicate.

Paolo Zed 23.08.07 17:01| 
 |
Rispondi al commento

Mi spiace, Paolo Zed, ma dovresti studiare tu un pò di più: le esenzioni riguardano tutti i beni della Chiesa "non esclusivamente commerciali", ovvero basta che un luogo dove si fa commercio sia dotato di una cappella per pregare e automaticamente non si paga più l'ICI, è una norma prima introdotta dal Berlusca e poi confermata ahimé anche dal governo Prodi con un codicillo nella Finanziaria. Vediti ad esempio il post di Casagrande di Assisi, sugli hotel della Chiesa nella città di San Francesco (che, paradossalmente, predicava la povertà e la gente la ospitava gratis).
Quanto a ripetere l'annosa stupidaggine dei furti dell'Italia alla Chiesa, si ricordi:
1-La Chiesa non ha mai avuto legalmente alcun possedimento temporale, dato che la famosa donazione di Costantino era un falso macroscopico, scoperto già nel '400 da Lorenzo Valla;
2-Il papato ha già ricevuto ingenti risarcimenti, fin dal tempo della legge delle guarentigie che fissava il risarcimento annuale al papa in più di 3 milioni dell'epoca, fino alle cifre enormi che gli passiamo oggi fra esenzioni fiscali, finanziamenti alle scuole e alle istituzioni cattoliche, 8x1000( la cui maggior parte è quello INOPTATO, che non dovrebbe andare alla Chiesa), calcolate su un ammontare tra i 7 e i 9 miliardi di euro l'anno, mezza finanziaria in tempi normali !
Allora, Zed, LEGGI, STUDIA e INFORMATI !!!

Francesco Bertoncini Commentatore certificato 23.08.07 16:53| 
 |
Rispondi al commento

Per Simone casagrande: non fare affermazioni generiche perchè non precisi quali alberghi non pagano le tasse ? Hai controllato che sia veramente così o hai solo sentito uno che l'ha saputo dall'amico del cugino.. sei sicuri che si tratti di alberghi e non di conventi (che in ogni caso pagano tutte le tasse per attività commerciali),hai letto il bilancio annuale di questi alberghi?porta le prove delle tue affermazioni per favore RIPETO ...:NON E'VERO CHE LA CHIESA NON PAGA LE TASSE SUGLI IMMOBILI,ripeto NON E'VERO CHE LA CHIESA NON PAGA LE TASSE SUGLI IMMOBILI. Spieghiamo bene :la Chiesa, «paga l'Ici per i locali dati in affitto e per quelli usati a fini commerciali, mentre è esente per quelli di particolare valore sociale (tipo mense Caritas) come tutte le altre organizzazioni o enti non profit laiche o di altre religioni.NON ESISTE PREVILEGIO PER LA CHIESA DUNQUE! cari amici prima di ripetere come gli animali della fattoria di Orwell gli slogan del potere per favore INFORMATEVI;LEGGETE;STUDIATE e dopo giudicate.

Paolo Zed 23.08.07 16:51| 
 |
Rispondi al commento

Di chi è il viso sulla moneta? Di Cesare. Ma Cesare è l'occupante romano e quindi il tributo è sicuramente ingiusto, ma l'interesse di avere uno stato con tutte le risorse occorrenti prevale. C'è poi il (modernissimo) rifiuto della tentazione di mescolare la sfera civile con quella religiosa. Sulla indissolubilità del matrimonio possiamo ritrovare nel nuovo testamento affermazioni altrettanto nette, ma nessun eminente porporato le ha mai perfezionate con una formula del tipo: nessuno divorzi mai dalla propria moglie, a meno che non sia una baldracca! La chiesa odierna è più colta, ma come disse non ricordo chi essere più colti non vuol dire essere migliori.

Paolo Denti 23.08.07 16:33| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

quando parla il Vaticano ci fosse una volta che dica una cosa giusta.... io abito a 15 km da ASSISI e lo stato mi deve spiegare perchè le attività commerciali della chiesa nn pagano l'ICI.. tutti glia alberghi d'Italia la pagano e loro con i loro Hotel chiamati in diverso modo che fanno?? non pagano l'ICI... Perchè??? se si pagasse tutti allo stesso modo senza fare eccezioni a classi sociali o posizioni vedremmo che solo con questo l'Italia riprenderebbe subito... fino che ci sarà a comandarci certa gente seremo sempre più in declino fino ad arrivare alla fine che ha fatto l'Argentina... io a 22 anni quella fine nn la voglio fare...

simone casagrande 23.08.07 15:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

A ridaje ...possibile che uno racconti una balla e tutti dietro a ripeterla senza verificare com'è la realtà :NON E'VERO CHE LA CHIESA NON PAGA LE TASSE SUGLI IMMOBILI,ripeto NON E'VERO CHE LA CHIESA NON PAGA LE TASSE SUGLI IMMOBILI. Spieghiamo bene :la Chiesa, «paga l'Ici per i locali dati in affitto e per quelli usati a fini commerciali, mentre è esente per quelli di particolare valore sociale (tipo mense Caritas) come tutte le altre organizzazioni o enti non profit laiche o di altre religioni.NON ESISTE PREVILEGIO PER LA CHIESA DUNQUE! Inoltre si ricordi che l'8 per mille è deciso dai cittadini singoli e che gran parte del patrimonio della chiesa venne inglobato dallo stato italiano senza nessun tipo di risarcimento ecco perchè storicamente esiste un concordato anche in materia fiscale tra stato e Chiesa cattolica (per esempio il quirinale era sede pontificia "rubata" dai Savoia per il regno d'Italia) . Dunque cari amici prima di ripetere come gli animali della fattoria di Orwell gli slogan del potere per favore INFORMATEVI;LEGGETE;STUDIATE e dopo giudicate.

Paolo Zed 23.08.07 15:52| 
 |
Rispondi al commento

A ridaje ...possibile che uno racconti una balla e tutti dietro a ripeterla senza verificare com'è la realtà :NON E'VERO CHE LA CHIESA NON PAGA LE TASSE SUGLI IMMOBILI,ripeto NON E'VERO CHE LA CHIESA NON PAGA LE TASSE SUGLI IMMOBILI. Spieghiamo bene :la Chiesa, «paga l'Ici per i locali dati in affitto e per quelli usati a fini commerciali, mentre è esente qui particolare valore sociale (tipo mense Caritas) come tutte le altre organizzazioni o enti non profit laiche o di altre religioni.NON ESISTE PREVILEGIO PER LA CHIESA DUNQUE! Inoltre si ricordi che l'8 per mille e deciso dai cittadini singoli e che gran parte del patrimonio della chiesa venne inglobato dallo stato italiano senza nessun tipo di risarcimento ecco perchè storicamente esiste un concordato anche in materia fiscale tra stato e Chiesa cattolica (per esempio il quirinale era sede pontificia "rubata" dai Savoia per il regno d'Italia) . Dunque cari amici prima di ripetere come gli animali della fattoria di Orwell gli slogan del potere per favore INFORMATEVI;LEGGETE;STUDIATE e dopo giudicate.

Paolo Zed 23.08.07 15:49| 
 |
Rispondi al commento

Video V-Day per l'ACQUA ROCCHETTA!!!

Contro gli Usurpatori d'Acqua i Meetup di Perugia, Fabriano e Ancona sono stati a MISS ROCCHETTA 2007

Ecco il Video:

http://it.youtube.com/watch?v=pFqKyitbn_4

Massimo Michelini Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 23.08.07 15:02| 
 |
Rispondi al commento

Mirko Rudello, certo che bisogna giudicare le persone per ciò che dicono e sopratutto per ciò che fanno, infatti la Chiesa dice una cosa (pagate le tasse) e ne fa un'altra (non le paga): c'è poco da fare, la realtà è questa.

Francesco Bertoncini Commentatore certificato 23.08.07 13:18| 
 |
Rispondi al commento

ormai c'è poco da aggiungere, sono d'accordo con quanto ho letto e penso:
sarebbe come se io residente a Ferrara (IT) avessi molti immobili in germania di cui non pago un centesimo di tasse ma anzi mi rendono un bel gruzzolo d'affitto a negozi/uffici etc e alla tv (tedesca) invitassi i tedeschi a pagare le tasse del loro governo, quelle giuste naturalmente.

sembra una barzelletta ma non fà ridere...

dario guerrini 23.08.07 13:04| 
 |
Rispondi al commento

Video V-Day per l'ACQUA ROCCHETTA!!!

Contro gli Usurpatori d'Acqua i Meetup di Perugia, Fabriano e Ancona sono stati a MISS ROCCHETTA 2007

Ecco il Video:

http://it.youtube.com/watch?v=pFqKyitbn_4

Massimo Michelini Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 23.08.07 13:04| 
 |
Rispondi al commento

V-day V-day V-day V-day V-day V-day V-day V-day V-day V-day V-day V-day

Ciao a tutti, è stato aggiornato il sito www.V-day.it , OnLine dal 18 Giugno 2007.

Inseriti i Video segnalati dai visitatori nella sezione “ Video “.

Chiuse le votazioni x il logo piu' bello.
Vieni a vedere chi ha vinto, se qualche logo ti piace lo puoi prelevare per il tuo uso.

Pagina “ Press “ in questa pagina verranno inserite le info di tutto quello che ruota attorno al V-day, inviate i vostri contributi, verranno inseriti

Quindi, link a radio online in diretta x il V-day dalle piazze, video, link video stream della manifestazione, testi, link a giornali online che parlano del V-day, insomma, tutto sul V-day.

I vostri video fatti durante le manifestazioni che invierete o i link su internet verranno inseriti nella " Area Video " pagina " Arte & Cultura "

Segreterie telefoniche Nazionali e Internazionali + Mail Voce , per lasciare un tuo commento vocale, ti aspettiamo.

E' attivo il Blog su V-day.it, un altro spazio per farti sentire :-)

E' stata inserita l'area " Arte & Cultura " dove gli artisti possono esprimere il loro talento per il V-day.

Sono stati attivati 2 sondaggi;

1) Sondaggio x indicare agli organizzatori del V-day dove fare la manifestazione, ok Beppe va' a Bologna ma chi ha votato il sondaggio da' altre indicazioni

2) " Cosa fare dopo l' 8 settembre ? " Sondaggio creato con la collaborazione degli iscritti alla Mailing List di V-day.it, le indicazioni votate al momento sono per indire il Referendum.

Vieni anche tu a dire la tua.

Un saluto a tutti gli onesti e a chi e' orgoglioso di essere Italiano

Sigfrido

V-day V-day V-day V-day V-day V-day V-day V-day V-day V-day V-day V-day

Sigfrido-3 N. Commentatore certificato 23.08.07 12:28| 
 |
Rispondi al commento

Il Cardinale Bertone allora dovrebbe dare il buon esempio. Infatti le curie di tutta Italia, tranne qualche sparuto luogo sui monti possiedono talmente tanti beni, su cui non pagano nemmeno un centesimo, che sicuramente il debito italiano sarebbe cancellato. Non parlo di chiese, che potrebbero anche non pagare, ma di convitti, case, uffici. Basti pensare ai convitti universitari, dove le rette sono più alte rispetto a quelli comunali, gli appartamenti in affitto, gli edifici destinati a colonie giovanili, dove i competenti organi della chiesa, già pagati dalle regioni, chiedono ai genitori per il soggiorno dei ragazzi ulteriori soldi. Poi se qualcuno non lo sapesse, l'8xmille se non destinato ad altri enti, viene comunque prelevato sulle dichiarazioni dei redditti e dato alla chiesa cattolica. Quindi l'operazione moralizzatrice non mi pare adeguata, visto oltremodo che lo stato del Vaticano ha forse il più grande credito nei confronti dei paesi del terzo mondo, e che non intende cancellarlo.
La morale se la tenga per sè e meno politica e più solidarietà vera. Solo i frati forse hanno quello spirito cristiano vero, che manca totalmente a tutta la restante classe ecclesiastica.

marco rugo 23.08.07 12:27| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

LA CHIESA POSSIEDE IL 20-22% DEL PATRIMONIO IMMOBILIARE ITALIANO
UN QUARTO DI ROMA È INTESTATO A DIOCESI, ENTI E SOCIETÀ DEL VATICANO
I PRIMI ACQUIRENTI DI BENI DELLA CURIA SONO IL SANTANDER E IL BILBAO, VIA OPUS DEI.
Un patrimonio sfuggito a ogni censimento, nei quasi ottant'anni seguiti al Concordato che dal 1929 regola i rapporti tra Stato e Vaticano. Come aveva sottolineato anche Francesco Rutelli, all'indomani della revisione dei Patti lateranensi. In un acceso dibattito parlamentare dell'aprile 1985 sulla legge che istituiva il Fondo edifici di culto, l'allora deputato radicale aveva fatto mettere agli atti l'interminabile elenco dei palazzi posseduti dagli enti ecclesiastici nella sola città di Roma per dare la consistenza reale dei beni della Curia.
E rovesciare così quella visione di una confessione «poverella» che aveva spinto la Dc ad accollare allo Stato mille miliardi di lire (dell'epoca) di spese l'anno, per il mantenimento dei luoghi adibiti a culto. Poi Rutelli è diventato sindaco, e con la pioggia di finanziamenti pubblici arrivata con il Giubileo del 2000, 3.500 miliardi di lire per parcheggi e sottopassi, restauri di cappelle e palazzi, ristrutturazioni edilizie e nuovi alloggi per pellegrini, ha dato il suo contributo all'ulteriore espansione terrena della Chiesa.
Quattrocento istituti di suore, 300 parrocchie, 250 scuole cattoliche, 200 chiese non parrocchiali, 200 case generalizie, 90 istituti religiosi, 65 case di cura, 50 missioni, 43 collegi, 30 monasteri, 20 case di riposo, altrettanti seminari, 18 ospedali, 16 conventi, 13 oratori, 10 confraternite, sei ospizi. Sono quasi 2 mila gli enti religiosi residenti nella Capitale, e risultano proprietari di circa 20 mila terreni e fabbricati, suddivisi tra città e provincia.
Un quarto di Roma, a spanne, è della Curia.
Postato da: Sante Marafini
http://www.antoniodipietro.com/2007/08/iil_28_agosto_alla_manifestazi.html#comments

gigi rozzi 23.08.07 10:30| 
 |
Rispondi al commento

Tanti tanti anni fa, un uomo dalla barba rossa e proveniente dale terre fredde del nord est insieme ad un esercito ben armato distrusse Milano, anzi, fece di peggio, fece radere al suolo Milano dai Milanesi, prima di andarsene impose delle forti tasse giustificate dalla sua benevolenza di non aver ucciso tutti, solo un pochino, non tutti. i Lodigiani che avevano ospitato lui ed il suo esrcito cominciarono a chiedersi "ma ora stiamo meglio?" ma era ormai tardi per ribellarsi, visto ciò che era stato fatto.
Un bel giorno però a Pontida si riunirono i rappresentanti dei vari comuni ed i capi villaggio per organizzare un esercito contro il barbuto, difficile però riuscire a mettere insieme un esercito nel periodo dell'Italia dei Comuni, ognuno con il suo dialetto, ognuno con il suo vessillo, e ognuno con la sua ragione. si rischiava di perdere prima ancora di cominciare perchè non si trovava nulla sotto il quale unirsi tutti, tutto tranne una cosa... LA CHIESA.
vi risparmio i dettagli sulla creazione del "carroccio" la battaglia e Alberto da Giussano, purtroppo tutta questa storia è stata strumentalizzata da un partito politico oggi, ma rimane il fatto che il primo ad unirci non fu garibaldi, ma la chiesa, è la nostra storia, e il nostro retaggio per il futuro, giudichiamo gli uomini per ciò che dicono e fanno e non per la posizione che occupano, Tarcisio Bertone non ha detto proprio nulla, non mi sembra nemmeno un argomento da Bar sport, non vedo il motivo di fare un articolo di giornale, o parlarne qui... ma credo che anche il povero Beppe , ormai schiacciato dalla sua stessa figura senta il DOVERE di essere l'unico a dare indicazioni agli Italiani.

P.s. cerchiamo chi ci possa autenticare le firme al V-Day di Rho.

Mirko Rudello 23.08.07 09:51| 
 |
Rispondi al commento

Il cardinal Bertone ci dice che dobbiamo pagare le tasse? Che è giusto pagare le tasse?
Bella scoperta. Certo che dobbiamo pagarle...NOI!!!
Che poi secondo il concordato la Chiesa, padrona della metà del patrimonio immobiliare dello stato, sia sollevata da questo obbligo... che lo diciamo a fare?
Che quando hai un parente in un istituto religioso per anziani, non c'è verso di farsi dare le ricevute delle rette perchè se le pretendi ti sbattono fuori il vecchietto.... che lo diciamo a fare?
Che questi istituti religiosi tengono personale il nero perchè oltre un certo numero di dipendenti sono classificati come azienda e quindi dovrebbero pagare le tasse... che lo diciamo a fare?
Che i pagamenti dei contributi non sanno nemmeno dove stanno di casa... che lo diciamo a fare?

Cardinal Bertone... poi ci vieni a dire che non avete privilegi?
Fate quello che volete, ma almeno, non prendeteci per il culo, porca miseria!!! Abbiate un po' di santo rossore sul volto, che pure Gesù Cristo si sta vergognando per voi!!!

ildabella bellini 23.08.07 09:17| 
 |
Rispondi al commento

No, Cristina
ho affetto per gli sgammaticati
La mia mamma aveva fatto solo la terza elementaree e faceva fatica a scrivere
E il mio babbo fece l'esame di quinta solo dopo sposato
Avevano lavorato troppo e studiato poco, ma non era certo colpa loro
Le circostanze della vita sono tante, qualcuna è molto dura, e nessuno nasce imparato
Chi scrive male, chi non sopporto, è chi scrive per odio contro gli altri, per sentimento cattivo, per amore di distruzione, per cuore duro, per desiderio di qualcuno da aggredire
Ho conosciuto persone molto semplici che non sapevano scrivere ma non usavano insulti gratuiti, cattiverie per partito preso, menzogne, ipocrisie, doppiezze, falsità, pregiudizi..
come dici tu, il cuore è un'altra cosa

ti ringrazio
ti leggo sempre molto volentieri
pubblicherei molte più belle persone se potessi ma già così il mio blog è lunghissimo
ma quando posso vi leggo tutti specie la notte
L'insonnia è una eccellente scuola di vita

viviana viva Commentatore certificato 23.08.07 07:48| 
 |
Rispondi al commento

Caro Emanuele
se si è cortigiani del potere, vada..
ma se si è onesti il discorso di Bertone è stato ambiguo, tutti sono concordi in questo
Cosa c'entra Martini? Questo vizio di accostare santi e peccatori come se i primi giustificassero i secondi lo dovremmo perdere alla fine e separare il grano dalla zizzania!
Anch'io stimo il cardinal Martini, anzi penso che la storia del cristianesimo sarebbe stata migliore se al posto di Voitila o Ratzinger avessero fatto Papa lui
Bertone manca della sua finezza e intelligenza e ci dà ancora una volta un potere che parla con lingua biforcuta per ingraziarsi i potenti senza difendere gli offesi

Se fosse stato onesto, Bertone avrebbe detto:

-le tasse sono un dovere pubblico inderogabile e vanno pagate (invece è stato tanto ambiguo da avallare persino lo sciopero fiscale di Calderoli)

-tuttavia le tasse devono essere giuste (e questo sarebbe stato un monito ai politici e non un alibi agli evasori)

Le tasse non possono ricadere sui lavoratori dipendenti mentre i loro padroni dichiarano impunemente meno di loro
Devono essere pagate da tutti senza indecorose esenzioni come quella di cui gode la Chiesa cattolica, unico caso nel mondo. Perché tutti devono contribuire a una giusta spesa pubblica che aiuti i più debole e permetta allo stato di dare buoni servizi pubblici
L'evasione fiscale è un peccato grave, perché è furto alle collettività, specie quella più debole
E in una paese serio non ci possono essere partiti, media o leader che ne fanno l'apologia,
come fosse un diritto o una furbata, e un Valentino Rossi non verrebbe presentato come eroe e vittima (per non dire di Previti o di Berlusconi)
E per chi non paga le tasse ci devono essere punizioni serie che li raddrizzino e non patteggiamenti, strizzatine d'occhio o procedure per cui solo l'1% dell'evasione trovata viene poi effettivamente riscosso, indulgenze quando non addirittura sovvenzioni, perché uno stato che fa così è uno stato infame.

viviana viva Commentatore certificato 23.08.07 07:35| 
 
  • Currently 1/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro beppe sei la nostra unica fonte di verità. Avanti così non mollare e non sentire i tuoi diffamatori, all'italiano non va mai bene niente! E forse ci meritiamo quello che ci capita. Gli italiani come diceva un dittatore chiamato benito sono un popolo di pecoroni....
Vorrei tanto andarmene, purtroppo non posso!

franco di michele 23.08.07 06:16| 
 |
Rispondi al commento

Video V-Day per l'ACQUA ROCCHETTA!!!

Contro gli Usurpatori d'Acqua i Meetup di Perugia, Fabriano e Ancona sono stati a MISS ROCCHETTA 2007

Ecco il Video:

http://it.youtube.com/watch?v=pFqKyitbn_4

Massimo Michelini Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 23.08.07 01:44| 
 |
Rispondi al commento

In questo caso non vedo una particolare ingerenza della gerarchia romana, Bertone, sollecitato da una domanda, ha espresso un parere, anzi un notissimo luogo comune.

Semmai sono i politici che l'hanno citato e magari strumentalizzato ad essere dei buffoni.

Lo scandalo c'è quando la gerarchia romana cerca di influenzare le decisioni parlamentari del nostro o di altri paesi, ad es. durante il dibattito sui Dico, quando Ruini minacciò l'emissione di un "documento vincolante".

Segnalo un bellissimo intervento al riguardo del Cardinal Martini:
http://emanuelepreda.wordpress.com/2007/03/17/la-chiesa-non-dia-ordini/

Emanuele Preda Commentatore certificato 23.08.07 00:37| 
 
  • Currently 1/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Jessica Torresan, certo che faccio a meno di darlo alla Chiesa Cattolica, ci puoi giurare: o lo do allo Stato o lo do alle Chiese Valdesi, che lo usano ESCLUSIVAMENTE per opere di carità invece che per mantenere i preti, cara mia !
Il problema è che la maggior parte della gente non da la preferenza e allora, grazie al meccanismo truffaldino per cui la ripartizione avviene in base al 15% di preferenze date, il silenzio vale CHIESA in pratica mentre invece sensatamente in caso di non preferenza il contributo dovrebbe andare allo Stato.
Se c'è qualcuno da lasciare in pace quello dovrebbe essere lo STATO ITALIANO dove invece la Chiesa mette sempre becco: in quale altro paese europeo i cardinali si permettono di dare indicazioni di voto ai parlamentari di uno stato sovrano e indipendente minacciando scomuniche, note vincolanti e quant'altro ? Vai pure in Chiesa, Jessica, ma non sognatevi di imporre le vostre superstizioni a tutti !!

Francesco Bertoncini Commentatore certificato 22.08.07 21:34| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Ma finiamola di dare addosso alla Chiesa e al Bertone!!!! Non pagano l'ICI. E allora? Pure io non pagavo l'ICI quando stavo in affitto. E stavo meglio, craxi se non stavo meglio!!! A Bertò........ma vaffanculo và.......

Dino Quando 22.08.07 19:40| 
 |
Rispondi al commento

Francesco Bertoncini, sei poco informato poichè l'8 x mille puoi fare a meno di darlo alla Chiesa Cattolica. Quindi, esprimi pure le tue preferenze e lascia in pace la lingua italiana !!!!

jessica torresan 22.08.07 19:21| 
 |
Rispondi al commento

Mi sono appena iscritto ed ho letto con gusto e disgusto. Il mio primo commento è sulle tasse, quelle che il Vaticano è esentato dal pagare. L'invito agli altri è interessato xchè l'8 per mille va a loro. Più tasse paghiamo più loro ci guadagnano. Vorrei sapere se anche sui recuperi della Finanza si beccano l'8 per mille. In tal caso dovrebbero perlomeno partecipare alla spese delle attività di contrasto all'evasione . Vorrei anche sapere a quali tasse si riferiscono quelli che ne chiedono la riduzione perchè si ritengono tartassati. Pensano anche alle ritenute fiscali in busta paga degli operai e pensionati? o solo a quelle dei lavoratori autonomi dove si dice che si annida la maggiore evasione. Si riferiscono anche all'IVA che tutti paghiamo senza che nemmeno ce ne accorgiamo e magari chi la riscuote se la mette in tasca? Se compro un etto di mortadella e, come capita spesso, il commerciante non mi rilascia lo scontrino di cassa vuol dire che io pago l'IVA e lui se la tiene xchè non registra l'incasso. Eppure l'IVA non è sua, è dell'Erario. Allora mi viene da pensare che certe categorie che vendono al pubblico finale, Iva incluso, e non registrano il corrispettivo, prima di sbraitare che pagano troppe tasse dovrebbero quantificare il loro carico fiscale sottraendo dalle imposte dirette (Irpef/Irap) almeno l'Iva di cui si sono appropriati. Potrebbe anche venir fuori che non solo pagano poche tasse ma anzi con le tasse ci guadagnano pure (Iva fregata ,tanta, maggiore delle imposte pagate, poche).
Chi paga di sicuro le tasse sono i pensionati ,operai, impiegati, consumatori finali, sfigati ecc. che non se ne accorgono e non si lamentano. Anche l'extracomunitario clandestino che va al distributore col motorino sgangherato paga tasse. Quante ce ne sono in un litro di miscela ?
Se certe attività commerciali rivolte al consumo finale fossero esenti da Iva forse lo Stato ci guadagnerebbe. Visco facci un pensierino.

Domenico P. Commentatore certificato 22.08.07 18:51| 
 |
Rispondi al commento

Brava Jessica Torresan prendetevi quello che è VOSTRO ma lasciateci quello che è NOSTRO, cioè l'8x1000 che vi prendete senza alcuna preferenza espressa, che poi è l'85% del totale !!! LADRI !

Francesco Bertoncini Commentatore certificato 22.08.07 17:17| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Ma non è umiliante sentirsi dare degli evasori da gente che non regolarizza i propri portaborse?Da disonrevoli che vanno in pensione a 50anni?Tentano una caccia al ladro quando i veri delinquenti sono loro...chi si lamente evidentemente le paga le tasse ergo ho tutto il diritto d'incavolarmi se mi chiedono sempre più soldi per offrirmi servizi sempre più scadenti... do ut des...E' già grave pagare le tasse per tappare i buchi,invece di rovesciare coloro che utilizzano i nostri soldi per aumentarsi gli stipendi e non per incrementare lo sviluppo del paese ce la prendiamo con Bertone...consiglio vivamente Grillo di munirsi di pala e cemento per murarlo...stia attento alle anziane però...Evviva l'Impero Tributario...

mary lu 22.08.07 17:06| 
 |
Rispondi al commento

avete una grande confusione nei riguardi del termine ateo:

"colui che nega l'esistenza di dio."

personalmente credo che, visto il sapere raggiunto (oggi) e tutti i fatti umani e non di cui siamo a conoscenza, un ateo è uno che è molto molto molto vicino alla verità...

saluti. d.r.

dario ravasi Commentatore in marcia al V2day 22.08.07 17:03| 
 |
Rispondi al commento

Che coraggio il sig.Bertone!!
E perchè non cominciano loro a dare il buon esempio a redistribuire fra i poveri le ricchezze del Vaticano??
Visto che non pagano nemmeno l'ICI.
E questo non mi sembra molto equo rispetto al resto della popolazione.
Beato San Francesco, lui sì che aveva ragione da vendere!!!

Francesca Monaco 22.08.07 16:47| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Che coraggio il sig.Bertone!!
E perchè non cominciano loro a dare il buon esempio a redistribuire fra i poveri le ricchezze del Vaticano??
Visto che non pagano nemmeno l'ICI.
E questo non mi sembra molto equo rispetto al resto della popolazione.
Beato San Francesco, lui sì che aveva ragione da vendere!!!

Francesca Monaco 22.08.07 16:22| 
 |
Rispondi al commento

Che coraggio il sig.Bertone!!
E perchè non cominciano loro a dare il buon esempio a redistribuire fra i poveri le ricchezze del Vaticano??
Visto che non pagano nemmeno l'ICI.
E questo non mi sembra molto equo rispetto al resto della popolazione.
Beato San Francesco, lui sì che aveva ragione da vendere!!!

Francesca Monaco 22.08.07 16:11| 
 |
Rispondi al commento

è nato il nuovo mostro creato dallo psico-nano di arcore. Beppe che ne pensi??

dan and 22.08.07 16:03| 
 |
Rispondi al commento

Che coraggio il sig.Bertone!!
E perchè non cominciano loro a dare il buon esempio a redistribuire fra i poveri le ricchezze del Vaticano??
Visto che non pagano nemmeno l'ICI.
E questo non mi sembra molto equo rispetto al resto della popolazione.
Beato San Francesco, lui sì che aveva ragione da vendere!!!

Francesca Monaco 22.08.07 16:01| 
 |
Rispondi al commento

Gent.mo Cardinal Bertone, se veramente pensa che sia giusto che tutti paghino le tasse e che sia un dovere dello stato orientare i propri sforzi verso le classi più povere, cominciate a pagarle voi preti le tasse ed imparate a tener fuori il naso dallo stato italiano, visto che per non pagare vi siete chiusi in Vaticano.
Dovreste vergognarvi!!!!
Parlate di povertà ed avete le casse piene d'oro!
Parlate di famiglia di matrimonio e di sesso...
voi che oltretutto siete (od almeno dovreste essere) vergini!!!
Siete vergognosi!!!
Io fossi in voi, caro Cardinal Bertone, starei in silenzio e continuerei a circondarmi di perpetue pronte ad onorare ogni vostro desiderio!!!
Noi siamo capacissimi di parlare con DIO senza bisogno di passare tramite la chiesa unica vera e pericolosissima MAFIA, piaga di intere popolazioni e generazioni!!!
Un mio pensiero e ringraziamento va a chi senza scopo di lucro dedica la vita per il prossimo,
aiutando veramente i poveri con impegno sul campo e non con frasi dette e ridette... (sempre le stesse) e poi si chiude nella bella città del
Vaticano ad aspettare l' 8 per mille!!!
VAFFANCULO!!!
Quest'anno vi diamo l'8 settembre
Tremate stiamo arrivando... prima i politici poi tocca a voi... via i politici corrotti dal parlamento poi... via i pretacci dallo stato italiano!!!
FORZA ITALIA
FORZA RAGAZZI
FORZA BEPPE
FORZA MEET UP
Ciao a tutti

Sesia Andrea 22.08.07 15:07| 
 |
Rispondi al commento

Rispetto alle retoriche e ovvie cazzate di Bertone, amplificate in modo bipartisan da tutti i media (come ormai succede quando parla un qualsiasi dipendente della santa sede):
1) "tutti devono pagare le tasse".
Cominciate voi dipendenti della città del vaticano, pagando l'ICI sugli immobili di proprietà ecclesiastica, pagandovi i vostri insegnanti di religione e non cuccandovi gli 8xmille non destinati;
2) "il politico deve guardare ai più deboli e più poveri".
Che ne direste se B16 dimostrasse una botta di coerenza, si levasse anelli, catene d'oro, ermellini, papamobile e andasse in vacanza con una comoda corriera?
Ma soprattutto, oltre ad augurarvi una laringite perenne, perchè non vi fate i cazzi inerenti lo stato vaticano?
p.s. Quoto la proposta di Viviana Viva
Giovanna

giovanna mazzeo 22.08.07 15:05| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

ORA BASTA! GLI ATEI DEVONO SMETTERLA DI USARE LA PAROLA "LAICO" PERCHE' QUESTO TERMINE NON GLI APPARTIENE. "LAICO" E' DI ORIGINE ESCLUSIVAMENTE RELIGIOSA (ANDATE PURE A VERIFICARE SU WIKIPEDIA!) MENTRE ORA SI CERCA DI USARLO CONTRO LA RELIGIONE CATTOLICA.
CATTOLICI DI TUTTO IL MONDO UNITEVI, RIPRENDIAMOCI QUELLO CHE E' NOSTRO!!!!!

jessica torresan 22.08.07 14:51| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Beppe ...e a tutti quelli che ti seguono.
Io credo...obbedisco...e pago le tasse!!

CREDO in mè stessa!

Obbedisco a chi usa la parola magica :Per favore....(per piacere è =)!

E pago le tasse con i soldi che mi rimangono (se me ne rimangono)!
Parola di Jessica ...se qualcuno fosse interessato a conoscermi più a "fondo"mi trova sul blog del Capitan: W...MOHETA .IT
un bacio a tutti Jessica

Jessica Moh 22.08.07 14:05| 
 |
Rispondi al commento

Hei raga......L'8 settembre a Bologna ci sarò anche io!!!

Intanto invito tutti i trombatori D.O.C.
a visitarmi nel mio sito:

www.dinomartello.fan-club.it

Trombatori unitevi!!!!!

Dino Martello 22.08.07 13:33| 
 |
Rispondi al commento

Per favore
viviana viva 22.08.07 08:38

1°: d'accordo al 100% sulla certificazione (però a me è successo di vedere post non miei postati da altri con il mio nome certificato, quindi bisognerebbe rinforzare il sistema,come già richiesto da Maurizio G. Cataldo)

2°: i post ripetuti sono una piaga ma siamo davvero sicuri che non siano una diretta conseguenza della censura?

3°: sono sicura che tu hai tante e interessanti cose da fare oltre che contribuire al blog, ma questo non ti dà certo il diritto di giudicare e stabilire quanto tempo un altro blogger debba dedicarci.

4°: d'accordo al 50%. Il povero Carlo de Lucia per esempio, con il suo Partito delle Donne per il momento ha ottenuto solo il risultato di aumentare il partito (già folto e numeroso) di quelli ai quali le donne stanno qua...
Quanto all'altro 50%...ci penserò quando avrò capito in quale categoria inserire post del genere:

Grazie
Ho fatto un numero di Masada prendendo i vostri interventi migliori
Mi è venuto un po' lungo ma meritava
Molto bravi davvero
http://www.masadaweb.org
Masada n° 519. Da quale pulpito viene la predica
viviana viva 21.08.07 21:50

5°: l'insulto è un arte sottile, Viviana, come puoi pensare di addomesticarlo con un filtro? Quanto alle bestemmie ed oscenità francamente delle prime fortunatamente non ne vedo molte, per le seconde rivolgiti a Grillo, visto che post come quello dei pinguini sicuramente erano fatti apposta per scatenare reazioni...diciamo di pancia!

Aggiungo una chiosa in merito ai tuoi ringraziamenti a chi secondo te contribuisce in modo "costruttivo" al blog.
Non sono una tuttologa (per carenza di tempo), non ambisco a competere su certi livelli di discussione...e non sono qui per fare lezioni a nessuno.
Ma se per te contribuire in modo costruttivo significa fare cut&paste da Wikipedia...

Meglio una frase scarna, sgrammaticata ma che viene dall'anima che tanta erudizione spiattellata. Indipendentemente dal fatto che io sia d'accordo.

Cristina M. Commentatore certificato 22.08.07 13:23| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Hei raga!!! posso fare un po di pubblicità al mio sito dedicato ai trombatori D.O.C.?

www.dinomartello.fan-club.it

....A proposito.... l'8 settembre a Bologna per il V day ci sarò anche io!!!!!

Dino Martello 22.08.07 13:23| 
 |
Rispondi al commento

una parte della chiesa (quella dei cardinali e dei vescovi) non è che un altro tipo di "casta".
Difendono i loro privilegi economici e di potere.
Non vogliono cittadini pensanti e autonomi, vogliono delle "pecorelle" a cui "indicare" il sentiero della fede e sopratutto che si trasformino in "massa politica" per poter condizionare attivamente la vita del paese.
Pochissimo di quello che è stato detto e fatto dai nuovi "leader vaticani" risponde ai precetti di Gesù. Si sono occupati di cosa succede sotto le lenzuola delle persone (la loro vera ossessione visto che la loro sessualità è malata perchè o assente, o repressa, o masturbatoria, o deviata), hanno preteso soldi per le loro "scuole religiose" ma mai che si battano contro le disparità e le ingiustizie sociale, mai che si schierino contro le ricchezze immeritate e la corruzione, mai una parola di Ratzinger contro le mafie del sud. Tornano alla messa in latino perchè è bene che le loro pecorelle non capiscano la parola di Cristo altrimenti si potrebbero accorgere che la parte dove le gerarchie eclesiastiche si sono schierate non è quella dove starebbe Gesù.

michele mori 22.08.07 13:23| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

La chiesa parla di pagare le tasse ?
"Mamma cosa vuol dire ICI "Immobili Cattolici Immuni (da tasse)"

Ciao Beppe !

Danilo Brunazzi Commentatore certificato 22.08.07 13:22| 
 |
Rispondi al commento

OT
#################################################

Sms (quasi) gratis con Skebby!

#################################################
Clicca sul mio nome x saperne di più.

Sandro Buontempo 22.08.07 13:13| 
 |
Rispondi al commento

antonio io non sono andato mai a votare o meglio ho lasciato sempre in bianco,ma ora non ci andrò neanche.Mi sono rotto i C......I di questo Paese

vincenzo marchese 22.08.07 12:30| 
 |
Rispondi al commento

Tasse:
Basterebbe che nella dichiarazione si possa
portare in detrazione TUTTE MA DICO PROPRIO
TUTTE le spese effettuate, anche quelle del caffe'
al BAR.
Ma sembra che questa semplice proposta
abbia controindicazioni ... quali?
Semplice toccherebbe dei privilegi di gente
intoccabile! Capisci a me!

alfonso baroni Commentatore in marcia al V2day 22.08.07 12:30| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Gli aiuti della finaziaria ai più deboli? è il solito gioco delle tre tavolette da una parte si dà dall'altra si toglie (per esempio nella scuola pubblica vengono tagliati migliaia di posti per gli insegnanti che seguono i portatori d'Handicap)...intanto si sono aumentati i finanziamenti per armamenti e missiioni di "pace"!!
Zed

Paolo Zed 22.08.07 12:08| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

alle prossime elezioni io, che ho sempre votato, non ci tornerò più e spero che il mio esempio lo seguano in molti. La gente si è stancata e speriamo che per far ripartire la macchina non debba succedere qualcosa di veramente grosso, come in Croazia, dove si mangia in abbondanza al ristorante con 10 € benchè, udite udite, la moneta locale si sia rafforzata sull'euro, e dove il gasolio costa meno di 1 €. Ci credo che in Italia i non c'è più turismo...è piena di furbi,per giunta sempre incazzati, i personaggi scomodi come Beppe Grillo vengono snobbati dai media (a proprsito seguite il suo Blog: è interessantissimo), la sociètà fa schifo e la vita costa molto per mantenere tutto l'apparato, o sbaglio?

antonio anasldi 22.08.07 11:58| 
 |
Rispondi al commento

Professorone mill, vuoi sapere alcune misure a favore dei deboli della finanziaria 2007 ? Ti elenco quelle a favore dei portatori di handicap:
1-Aumento di 220 euro della detrazione per ciascun figlio portatore di handicap
2-Stanziamento di 500 milioni di euro per il fondo per le non autosufficienze, prima non esistente
3-Permessi di lavoro per chi assiste un portatore di handicap
4-L'imposta di successione eleva la quota esente da 1 miliardo a 1,5 miliardi se l'erede è portatore di handicap
Allora mill, ti piace confrontarti con qualcuno più informato di te ?

Francesco Bertoncini Commentatore certificato 22.08.07 11:45| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Mill, le cooperative che ricevono esenzioni fiscali sono quelle a mutualità prevalente, ovvero quelle per cui l'art. 2512 cc fissa che rivolgano la loro attività PREVALENTEMENTE IN FAVORE DEI SOCI, siano essi consumatorio utenti di beni e servizi, e che utilizzino prevalentemente i mezzi e le capacità apportate ai soci stessi: il beneficio fiscale deriva dal fatto che l'attività delle coop di questo tipo è INTERNA e non si rivolge dunque al mercato come negli altri tipi di società commerciali. Peraltro i benefici fiscali riguardano esclusivamente la tassazione IRES, permettendo di dedurre una certa percentuale degli utili realizzati dall'imponibile.
Nessuna altra agevolazione è prevista per altri tipi di tasse come l'ICI o l'IVA o altre che invece la Chiesa non paga IN MODO ASSOLUTO, neppure nelle attività commerciali !!
Il tuo confronto dunque è totalmente fuori luogo, professorone dei miei stivali...

Francesco Bertoncini Commentatore certificato 22.08.07 11:34| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

PERilBENEdiTUTTI Padri e Madri rasserenate i vostri DUBBI e non lasciatevi andare perchè le cose stanno per cambiare. Date il tempo e fatteli CRESCERE per capire che quello che conta sono i VALORI che giorno per giorno ti devi CONQUISTARE. NOI a 14 anni si iniziava a LAVORARE e qualcosa si cominciava a guadagnare iniziando il CAMMINO fino ha trovare la CONSAPEVOLE RAGIONE della nostra VITA. I genitori oggi i figli li vogliono GIUSTAMENTE acontentare. Fare di tutto per non far mancare niente e continuamente COCCOLARE fino ad arrivare all'età che deve andare a lavorare. LAVORO, dilemma, ODIERNO PROBLEMA della vita. Facile trovare LAVORO per chì è raccomandato o chi di CASTA è nato. Triste è per chì al figlio altro non gli può dare oltre alla SPERANZA che un giorno possa LAVORARE. NOI tutti uniti e COESI lo possiamo FARE e GARANTIRE a tutti i nostri figli un LAVORO che è la CONSAPEVOLE RAGIONE della loro VITA.
A questo punto NOI popolo di onesti OPERAI e tutte le categorie di LAVORATORI dobbiamo dire BASTA alle logiche di questa CASTA PADRONA e chiediamo in modo FERMO e DECISO il rispetto del PROMESSO PROGRAMMA altrimenti CADA questo FOLLE governo di FALSA e IPOCRITA SINISTRA nemica della FAMIGLIA e del LAVORO a tempo INDETERMINATO per TUTTI.
Prima che QUESTI Signori della CASTA
IndustrialPoliticoSindacale
decidano il nostro destino
PERilBENEdiTUTTI
DONNE,ONESTI, IMPRENDITORI, LAVORATORI,
PENSIONATI,DOTTI e SAPIENTI
OPERAI, PASTORI, CONTADINI,
GIOVANI TALENTI
COESI e LIBERI dai NODI
uniamoci perchè col nostro lavoro diventiamo
l'unica forza che può salvare L'Italia, L'Europa,
la Terra, e tutti i popoli del Mondo da una
CATASTROFE.
VOI COLONNE PREPARATEVI perchè sarete chiamate a togliere le catene che rendono l'UOMO SCHIAVO. LIBERATELO per preparare il CAMMINO per costruire quel MONDO D'AMORE LIBERO e di PACE. IL destino del MONDO è nelle vostre mani SLEGATELO dalle CATENE.

Mario Flore 22.08.07 11:18| 
 |
Rispondi al commento

V-day V-day V-day V-day V-day V-day V-day V-day V-day V-day V-day V-day

Ciao a tutti, è stato aggiornato il sito www.V-day.it , OnLine dal 18 Giugno 2007.

Chiuse le votazioni x il logo piu' bello.
Vieni a vedere chi ha vinto, se qualche logo ti piace lo puoi prelevare per il tuo uso.

Pagina “ Press “ in questa pagina verranno inserite le info di tutto quello che ruota attorno al V-day, inviate i vostri contributi, verranno inseriti

Quindi, link a radio online in diretta x il V-day dalle piazze, video, link video stream della manifestazione, testi, link a giornali online che parlano del V-day, insomma, tutto sul V-day.

I vostri video fatti durante le manifestazioni che invierete o i link su internet verranno inseriti nella " Area Video " pagina " Arte & Cultura "

Segreterie telefoniche Nazionali e Internazionali + Mail Voce , per lasciare un tuo commento vocale, ti aspettiamo.

E' attivo il Blog su V-day.it, un altro spazio per farti sentire :-)

E' stata inserita l'area " Arte & Cultura " dove gli artisti possono esprimere il loro talento per il V-day.

Sono stati attivati 2 sondaggi;

1) Sondaggio x indicare agli organizzatori del V-day dove fare la manifestazione, ok Beppe va' a Bologna ma chi ha votato il sondaggio da' altre indicazioni

2) " Cosa fare dopo l' 8 settembre ? " Sondaggio creato con la collaborazione degli iscritti alla Mailing List di V-day.it, le indicazioni votate al momento sono per indire il Referendum.

Possibilità di lasciare commento dopo il voto, si chiede correttezza . Tnx

Vieni anche tu a dire la tua.

Un saluto a tutti gli onesti e a chi e' orgoglioso di essere Italiano

Sigfrido

V-day V-day V-day V-day V-day V-day V-day V-day V-day V-day V-day V-day

Sigfrido-3 N. Commentatore certificato 22.08.07 10:51| 
 |
Rispondi al commento

solo in Italia si sentono polemiche di tale livello di idiozia, non ce la faccio più voglio andarmene da questo paese del cavolo!!!BASTA!!!

Beppe, pure tu, dare risalto a questi imbecilli...

guarda un po' da chi parte la proposta dello sciopero fiscale: sempre dai più farabutti!!!ma scusate , bossi non prende soldi da roma (eccome se ne prende)? non è anche lui un politic(astr)o di roma ladrona?sciopera contro se stesso?
e ammettiamo pure che lo sciopero fiscale riesce, che al potere risalgono i geni che c'erano prima, in base a quale criterio si dirà che le loro leggi sono giuste? mi rispondo da solo: il criterio del leccaculismo

Berny capp 22.08.07 10:34| 
 |
Rispondi al commento

Mistero e meraviglia della fede, un Papa corrazzato Bertone...

Donato C. Commentatore certificato 22.08.07 10:08| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Ci vuole il Bertone di turno per farci capire quanto sia giusto pagare le tasse
PS io come dipendente le ho sempre pagate
che dite ho fatto bene ???

ma!!!!

Giuseppe Marchi Commentatore certificato 22.08.07 10:05| 
 |
Rispondi al commento

Complimenti!, Beppe Grillo.
Con poche righe hai focalizzato l'ambiguità delle dichiarazioni di Tarcisio Bertone al convegno di Rimini.
Cordialmente, Elio Palmisano

Elio Palmisano 22.08.07 09:57| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Incredibile...

entro nel blog e cosa scopro?

Il giacintcapezzonultraliberal p r o f che mi diventa DEFENSOR FIDEI?

Pensavo di averle viste tutte, ma questa...

Non vi bastava bannarlo e cestinarlo? Crudeli, questo è MOOOOLTO peggio!

Cristina M. Commentatore certificato 22.08.07 09:37| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Sono sopravvissuti ai romani, ai barbari, ad Hitler a Stalin e continuano imperterriti non si può estendere il v.day anche a questa "brava" gente che se ne guarda bene di farsi i c...i suoi?

Oscar Scheffler Commentatore certificato 22.08.07 09:29| 
 |
Rispondi al commento

MISTERO DELLA FEDE

VISITATE IL BLOG www.luigiiovino.it

Scoprirete come la CHIESA, ovvero la CURIA ARCIVESCOVILE DI NAPOLI, stà frodando lo STATO, con l'aiuto di dipendenti delle P.A. corrotti o partecipi..., realizzando immobili abusivi e eludendo il pagamento di milioni di EURO...

www.luigiiovino.it - www.luigiiovino.it

Luigi Iovino Commentatore in marcia al V2day 22.08.07 09:02| 
 |
Rispondi al commento

Per favore

1°: quando sarà che parteciperanno al blog solo le persone certificate?
So che è facile certificarsi con più nomi ma è comunque una seccatura e magari diminuiremmo quei bloggher ipocriti che si fingono più persone per dire la stessa cosa o fingono di litigare con se stessi ed elimeremmo chi non ha nemmeno il coraggio di certificars?

2°: quand'è che saranno eliminati in automatico i post doppi, tripli o ripetuti decine di volte che appesantiscono il blog facendo perdere tempo?

3°: io metterei anche un blocco, che alcuni blog hanno, per cui dopo che hai scritto un post, deve passare tot tempo prima che tu ne possa postare un altro dallo stesso pc o dallo stesso indirizzo (lo dico anche contro di me), per rallentare il ritmo di coloro che, non avendo nulla da fare, stanno attaccati al blog giorno e notte in modo ossessivo, magari questo farebbe anche loro bene alla salute psichica

3: eliminerei anche i fastidiosi post che fanno pubblicità a nuovi partiti o a prodotti commerciali, perché non mi sembra questo il luogo giusto e risulta piuttosto pesante

4°: quand'è che alle parole che fanno censurare automaticamente i blog si aggiungeranno insulti, bestemmie e oscenità?

viviana viva Commentatore certificato 22.08.07 08:38| 
 |
Rispondi al commento

Vorrei ringraziare chi ha mandato informazioni utili e post ben fatti come Manuela Bellandi, Raffaello Spiti, Eugenio Cocozza e Marino Berengo
Essi ed altri hanno contribuito a fare chiarezza e a completare il quadro dei dati

Chi invece parla solo del regno del poi e della possibilità del mai, negando l'evidenza, falsando i dati e dando per certo ciò che ancora non c'è, e intervenendo solo per fare attacchi ad personam o per ingiuriare Grillo qualunque cosa dica farebbe bene a star zitto
Se il pregiudizio è evidente e si viene su questo blog solo per pura malevolenza e spirito cattivo resta solo il cestino

Oppure c'è il blog della Brambilla

viviana viva Commentatore certificato 22.08.07 08:23| 
 |
Rispondi al commento

aro Beppe
com'è che una bugia possa diventare una quasi verità e come questa quasi verità venga poi raccolta da politici,giornalisti, personaggi pubblici come te ed usata per calunniare e per proporre provvedimenti che renderebbero la vita più difficile a chi spesso sostituisce le carenze sociali dello stato? parlo della campagna anti-cattolica sull' Ici e i presunti anzi falsi previlegi di cui degli enti no profit (tra cui ovviamente rientrano le molte attività d'assistenza e aiuto della Chiesa) godrebbero. ora leggo che l'esponente del governo Prodi ,il sig.Cento vorrebbe abolire l'esenzione Ici solo per gli immobili in cui si svolgono attività socialmente utili legati alla Chiesa.Ma come è possibile che un membro di un governo che si dice attento al sociale,vicino ai più deboli possa solo pensare una cosa simile? Sono avvilito per come si voglia ,solo per ragioni ideologiche,sfavorire chi aiuta chi più ha bisogno. Infine ci si scandalizza per gli inesistenti previlegi della Chiesa e nessuno di questi politici osa criticare i veri previlegi di altre organizzazioni solo perchè vicine politicamente :vedi l'articolo dell'Espresso "L'altra casta" sui sindacati.
cordiali saluti Paolo

Paolo Zed 22.08.07 02:14| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Caro Grillo

Come mai da un pò di tempo mi trovo sempre ad essere completamente d'accordo con quello che dici e sempre in disaccordo con il governo e i partiti che ho votato?

Come ami quando sento i discorsi di quelli che ho votato mi viene voglia di tirare il portacenere contro il televisore e quando leggo i tuoi post mi incollo naso e occhi al PC?

Sono io che mi sono spostato sulle posizioni di Grillo oppure è Grillo che dice le cose che vorrei dicesse il governo?

angelo dv 22.08.07 01:10| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento
Discussione

INCOERENTI GRAVISSIME e INTOLLERABILI le parole dette dal Ministro del Lavoro Cesare Damiano assieme al leader della Cisl Raffaele Bonanni sul welfare che mettono l'altolà dicendo. Il protocollo del 23 luglio è il migliore degli ultimi 25 anni. Il Parlamento è sovrano (QUINDI IL POPOLO PER LORO NON CONTA NULLA) e il governo lo rispetterà fino in fondo nello spirito e nella lettera così come è stato concordato un mese fa con le parti sociali la maggioranza dovrebbero avere presente l'etica della responsabilità, rendersi conto dei rischi che si corrono. Perché se si tira troppo la corda si spezza e in ballo c'è la tenuta stessa del governo (LA CORDA LA VOLETE METTERE AL COLLO DEGLI OPERAI e di tutti i LAVORATORI scordatevelo non ve lo PERMETTEREMO MAI). Quando si è al governo bisogna obbedire è un controsenso manifestare contro se stessi, un'alchimia che non capisco. E se si tira troppo la corda il governo cade e non ci sarà un altro governo di centrosinistra, si spianerebbe il ritorno della destra. Rincara Bonanni dicendo, l'accordo sul welfare va tutelato così com'è e tutti devono accettarlo. Sosterrò sempre l'accordo come la Cisl sosterrà la legge Biagi.

A questo punto NOI popolo di onesti OPERAI e tutte le categorie di LAVORATORI dobbiamo dire BASTA alle logiche di questa CASTA PADRONA e chiediamo in modo FERMO e DECISO il rispetto del PROMESSO PROGRAMMA altrimenti CADA questo FOLLE governo di FALSA e IPOCRITA SINISTRA.
Prima che QUESTI Signori della CASTA
IndustrialPoliticoSindacale
decidano il nostro destino
PERilBENEdiTUTTI
DONNE,ONESTI, IMPRENDITORI, LAVORATORI,
PENSIONATI,DOTTI e SAPIENTI
OPERAI, PASTORI, CONTADINI,
GIOVANI TALENTI
COESI e LIBERI dai NODI
uniamoci perchè col nostro lavoro diventiamo
l'unica forza che può salvare L'Italia, L'Europa,
la Terra, e tutti i popoli del Mondo da una
CATASTROFE.
VOI COLONNE PREPARATEVI perchè sarete chiamate a togliere le catene che rendono l'UOMO SCHIAVO. LIBERATELO per preparare il NUOVO CAMMINO.


Bossi è un idiota e un populista( e secondo me viato che è da anni che dice che ce l'ha duro significa che è da tempo che non conclude), e meno lo s ascolta meglio è.
però anche questo governo bisogna dire che le opportunità di sparar cazzate e di essere anche seguito da molti gleile serve su vassoio d'argento!

Dove si è visto un governo che per diminuire l'evasione del fisco aumenta le tasse senza migliorare i sistemi di controllo?
ovvio che se prima c'era qualcuno che le tasse le pagava adesso non lo fanno più neanche quelli!

andrea g 21.08.07 23:26| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sono loro che devono iniziare a pagare, anche gli arretrati.Maledetti,e'troppo tempo che ci danno direttive morali!E poi mi dicono di non incavolarmi se all'asilo prima del pasto insegnano la preghiera a mio figlio???Lo voglio proteggere da queste IPOCRISIE!Se Gesu' cristo potesse vederli li avrebbe gia' cancellati da questo mondo.

Sara D. 21.08.07 22:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Agostini, considerando che il dato preciso del sondaggio di cui ti ho dato il link è il 22,7% degli italiani e che in Italia una forza politica cattolica come la DC raccoglieva un tempo più del doppio di quella cifra, no, non mi sembra un dato mostruoso.
Considera che siamo in Italia, il più cattolico tra i paesi del mondo !
Per ciò che riguarda la fecondazione, non ho detto che non se n'è parlato, ho detto che è stata inesistente la movimentazione per il si, i partiti del si non hanno fatto in pratica alcuna campagna lasciando a Ruini il campo libero e ciò ha avuto la sua importanza, insieme ovviamente alla complessità del quadruplice quesito.
L'aborto era un problema molto più sentito e il quesito era abbastanza chiaro: si può interrompere la gravidanza prima dei tre mesi ? Si o no. Qui siamo di fronte a quesiti complessi: nemmeno si parla di eutanasia, per la verità, ma di testamento biologico e la materia è molto complessa, penso tu lo capisca: si tratta di stabilire in quali casi c'è accanimento, quando si può staccare la spina, sono questioni etico-scientifiche assai difficili, secondo me...
Il celibato dei preti è interessante perché è una delle questioni che penso non pongano problemi a nessuno tranne che al Papa, ci sono un sacco di preti che vedrebbero con favore la possibilità di sposarsi, già praticata dai protestanti e poi anche gli Apostoli erano sposati, è una di quelle cose che non si capiscono proprio...

Francesco Bertoncini Commentatore certificato 21.08.07 22:31| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento
Discussione

mill, mi dispiace ma se queste sono le tue risposte sono io che non mi rivolgo più a un ignorante e caprone come te: ti ho dato anche 2 esempi di quelli che definiscono 67 nuove tasse quelli dell'opposizione e, come un bambino potrebbe vedere, NON SONO TASSE !
Lo sanno tutti cosa ? Quando ci sarà un governo di destra allora dirò che sono aumentate le sigarette e la benzina e allora quelle saranno nuove tasse, che ti devo dire...

Francesco Bertoncini Commentatore certificato 21.08.07 22:18| 
 |
Rispondi al commento

PERilBENEdiTUTTI DIFFONDIAMO L'AMORE e vedrete che ogni MALE MUORE. Se l'AMORE è la cosa più bella che al mondo esista, io innamorato della mia compagna la chiamo e gli dico ti desidero lei quando è d'acordo con grande passione mi guarda mi sorride e mi risponde faciamo l'AMORE e ci diciamo TI AMO AMORE MIO. Ma cosa è l'AMORE ? l'Amore è quell'IMMENSO VALORE che non si limita alla PASSIONE, perchè IMMENSO è l'AMORE. Se fai del bene agli altri è AMORE, la generosità è AMORE, la solidarietà sono azioni d'AMORE. Ascolta gli altri che non la pensano come te, rispettali dialoga con loro e sè possibile condividili perchè anche questo fa parte dell'AMORE. Cosa è un UOMO o una DONNA che non possiedono il VALORE dell'AMORE sono quelle persone che hanno solo odio, indifferenza, disprezzo per gli altri e per la VITA perchè non sanno cosa sia e cosa è l'AMORE. AMORE, AMORE, AMORE come sarebbe bello vivere tutti i popoli in un MONDO d'AMORE.
VOI persone avide e di CASTA che non sapete cosa sia AMORE fatte LARGOaiGIOVANI talenti LIBERI e senza NODI per costruire il TEMPIO dei VALORI per diffondere L'AMORE tra i popoli e salvare il MONDO da una CATASTROFE delle CASTE che fanno le GUERRE che creano solo ODIO. FERMIAMOLI PERilBENEdiTUTTI.

Mario Flore 21.08.07 22:05| 
 |
Rispondi al commento

Grazie
Ho fatto un numero di Masada prendendo i vostri interventi migliori
Mi è venuto un po' lungo ma meritava
Molto bravi davvero

http://www.masadaweb.org

Masada n° 519. Da quale pulpito viene la predica

viviana viva Commentatore certificato 21.08.07 21:50| 
 |
Rispondi al commento

Primo, il dato del 20-30% non...
Secondo, sulla fecondazione assistita era chiaro...
Francesco Bertoncini
********************************************
1) Se è un sondaggio ufficiale ancora meglio. Se il 30% degli italiani va a messa significa che è perfettamente d'accordo con ciò che si dice in quei posti. Quindi ti rendi conto che in Italia il 30% dei cittadini basa la propria vita su insegnamenti cristiani e (politicamente parlando) rappresenta una forza mostruosa, soprattutto se consideri che oltre a quel 30% ve ne sono altri che non vanno a messa ma si riconoscono in ciò che dice la chiesa (chi più e chi meno). Ti ripeto, magari mi sbaglio ma l'ulivo (margherita+ds) non sono neanche arrivati al 30% dei votanti. Forza italia (con tutte le possibilità mediatiche di cui dispone) ha superato di poco il 30% (sempre se non sbaglio, i dati ufficiali non me li ricordo, nè per l'ulivo, nè per forza italia). Il fatto che ci vadano solo gli over 60, non saprei, xò so di sicuro che solitamente sono proprio queste fasce di età le più fedeli alle votazioni.
2)Inesistente??..dai, tutti i giornali e le televisioni (senza parlare di vari artisti) ne hanno parlato. E non solo il giorno prima...
3) L'eutanasia è troppo complicato per un referendum??be', non credo che gli elettori siano meno intelligenti di pannella o di buttiglione. Anche perchè ti ricordo che l'aborto è passato con un referendum. E' vero cmq, sarebbe proprio "curioso" vedere cosa succederebbe. Non ho la stessa convinzione sul fatto dei dico e co.
P.S. ma scusa, cosa ti interessa il celibato dei preti???

matteo agostini 21.08.07 21:49| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

L'ERETICO - da "Acidi e Basi" Bluvertigo, 1995

Solo perchè non credo al mito
del casto voto eterno, anzi,
desidero ingozzarmi con il seme del peccato
CRISTO A VOI NON APPARTIENE
lui era troppo santo,
quella notte tra di voi
con i chiodi in mano c'ero anch'io

Rit:
E ALLORA BASTA CON GIOVANI PORCI
ROSSI IN FACCIA, NERI IN TESTA
RICCHI IN TASCA
BASTA CON GIOVANI PORCI
ROSSI IN FACCIA NERI IN TESTA
SPORCHI E BASTA
E poi mi dicono che sono l'eretico,
io, l'epicureo

Solo perchè non stimo affatto
chi si professa detentore di chissà
quali verità
ma non per questo sono vuoto
o privo di morale
Ho principi molto saldi
non prego per dolore
è molto comodo invocarlo
solo quando ci fa soffrire

Rit.

testo di Marco Morgan Castoldi

Nicola Morella 21.08.07 21:41| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

@ Maurizio G. Cataldo

*****=====
Se fosse per me metterei una certificazione forte, che annulli di fatto l'anonimato per chi ha "le palle" (perdona l'immediatezza) di registrarsi e di essere responsabile in prima persona del rispetto delle regole pena la bannazione a vita...ecc.

Maurizio G. Cataldo 21.08.07 19:30
*****=====

Ai tempi della famosa richiesta per la password, ero fra i sostenitori di un'iscrizione obbligatoria per tutti, punto.

Avendo a che fare con siti web che vendono al pubblico, so esattamente cosa vuol dire lasciare mano libera a tutti. Suppergiu' quello che succede qui, i burloni son sempre svegli...beh...insomma...capite cio' che voglio dire.

Una solida iscrizione con email valida e' la via da seguire, se si vuole un certo controllo del sito e non si vuole spendere considerevole tempo a monitorare tutto.

Chi pensa che questo sia antidemocratico e contrario alla liberta' mi deve spiegare alcune cose.

Siamo sul web, non c'e' mai la certezza assoluta che i nomi che vediamo siano reali. Maurizio G. Cataldo potrebbe essere in realta' Ermenegildo Saltafossi, cosa ne sappiamo?
Quindi ci si puo' registrare con un nome di fantasia, se cosi si sceglie e se si vuol rimanere anonimi e allo stesso tempo certificati.

Allora, se ci si puo' registrare e rimanere anonimi allo stesso tempo, dov'e' questa perdita di liberta'?

Come ho detto piu' sotto in un'altro commento, con un buon user managment si potrebbe avere un blog piu' pulito e facile da mantenere.

Quindi, iscrizione obbligatoria per tutti!!!

@ Giovanni l'Innominabile

Tutto quello che dici e' vero, ma avendo i nomi di chi cestina in mostra, si puo' chiedere loro di motivare la loro scelta ed e' sotto gli occhi di tutti chi sono queste persone/pseudonimi.

Sempre meglio della coltellata alla schiena che non sai da che parte e' arrivata. In piu', visto che pensi lo staff si sia creato un alibi per cestinarti, in questo modo non lo potrebbe piu' fare. O no?

Moretti Giovanni (sempresenzitalia) Commentatore certificato 21.08.07 21:40| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Comunque per ulteriori informazioni per te il link è: http://chiesa.espresso.repubblica.it/dettaglio.jsp?id=118062&ref=hpchie

Francesco Bertoncini Commentatore certificato 21.08.07 21:32| 
 |
Rispondi al commento

BR

Marco R. Commentatore certificato 21.08.07 21:32| 
 |
Rispondi al commento

Il 20-30% dei cattolici non degli italiani, cioè quelli che dichiarano di andare a messa tutte le domeniche...

Francesco Bertoncini Commentatore certificato 21.08.07 21:30| 
 |
Rispondi al commento

A Matteo Agostini
Primo, il dato del 20-30% non è una mia opinione ma è un sondaggio apparso su Repubblica qualche mese fa; ma anche senza di quello, non ti accorgi da solo che in Chiesa ormai ci vanno solo over 60 ?
Secondo, sulla fecondazione assistita era chiaro fin dall'inizio che non si sarebbe raggiunto il quorum, sia per l'inesistente campagna per il si sia perché la materia era troppo complessa per affidarla a un referendum, in sostanza la gente non ci capiva nulla;
Terzo, è chiaro che ai matrimoni gay non è favorevole la maggioranza degli Italiani ma sull'eutanasia, ovviamente per i casi estremi come quelli di Welby, sarebbe curioso vedere i risultati e comunque anche questo è un argomento troppo complesso da mandare ai referendum come sopra. Comunque, sono argomenti limite, ma è chiaro che sulla stragrande maggioranza delle questioni (preservativo, celibato ecclesiastico, ricerca scientifica, Dico) non mi pare ci siano grossi dubbi sull'opinione della maggioranza....

Francesco Bertoncini Commentatore certificato 21.08.07 21:25| 
 
  • Currently 4.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

Ho sentito un mio amico dire che adesso gli inceneritori si chiamano riconvertitori e produrrebbero vapore acqueo. Avete notizie in merito?
Nensi Castro, pensiti@gmail.it

peppe&nensi tinnirello Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 21.08.07 21:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

X Francesco Bertoncini

Inoltre dicevi che a tuo parere i frequentatori di chiese sono il 20-30% degli italiani, bene, (io personalmente non lo so, non mi sorprenderebbe se mi dicessero di più o di meno) cmq hai idea di che forza politica sia il 30% degli italiani (mi pare che alle ultime elezioni i DS e Margherita non sono arrivate al 30%)??

matteo agostini 21.08.07 21:07| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Ho sentito un mio amico dire che adesso gli inceneritori si chiamano riconvertitori e produrrebbero vapore acqueo. Avete notizie in merito?
Nensi Castro,

peppe&nensi tinnirello Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 21.08.07 21:05| 
 |
Rispondi al commento

frazione di Lecco un essere di religione musulmana
mura una edicola votiva della Madonna !
tutti si indignano e l'edicola torna al suo posto !
e l'essere se la cava con una risata un buffetto ed un rimbrotto .............

HAHAHAHAHAHAHAHAHHAHAHAHAHHHHAHAAAAAAHA!!!!!!!!!!!
HAHAHAHAHAHAHAHAHHAHAHAHAHHHHAHAAAAAAHA!!!!!!!!!!!
HAHAHAHAHAHAHAHAHHAHAHAHAHHHHAHAAAAAAHA!!!!!!!!!!!
HAHAHAHAHAHAHAHAHHAHAHAHAHHHHAHAAAAAAHA!!!!!!!!!!!
HAHAHAHAHAHAHAHAHHAHAHAHAHHHHAHAAAAAAHA!!!!!!!!!!!
HAHAHAHAHAHAHAHAHHAHAHAHAHHHHAHAAAAAAHA!!!!!!!!!!!
HAHAHAHAHAHAHAHAHHAHAHAHAHHHHAHAAAAAAHA!!!!!!!!!!!
HAHAHAHAHAHAHAHAHHAHAHAHAHHHHAHAAAAAAHA!!!!!!!!!!!
HAHAHAHAHAHAHAHAHHAHAHAHAHHHHAHAAAAAAHA!!!!!!!!!!!
HAHAHAHAHAHAHAHAHHAHAHAHAHHHHAHAAAAAAHA!!!!!!!!!!!
HAHAHAHAHAHAHAHAHHAHAHAHAHHHHAHAAAAAAHA!!!!!!!!!!!
HAHAHAHAHAHAHAHAHHAHAHAHAHHHHAHAAAAAAHA!!!!!!!!!!!
HAHAHAHAHAHAHAHAHHAHAHAHAHHHHAHAAAAAAHA!!!!!!!!!!!
HAHAHAHAHAHAHAHAHHAHAHAHAHHHHAHAAAAAAHA!!!!!!!!!!!
HAHAHAHAHAHAHAHAHHAHAHAHAHHHHAHAAAAAAHA!!!!!!!!!!!
HAHAHAHAHAHAHAHAHHAHAHAHAHHHHAHAAAAAAHA!!!!!!!!!!!
HAHAHAHAHAHAHAHAHHAHAHAHAHHHHAHAAAAAAHA!!!!!!!!!!!
HAHAHAHAHAHAHAHAHHAHAHAHAHHHHAHAAAAAAHA!!!!!!!!!!!
HAHAHAHAHAHAHAHAHHAHAHAHAHHHHAHAAAAAAHA!!!!!!!!!!!
HAHAHAHAHAHAHAHAHHAHAHAHAHHHHAHAAAAAAHA!!!!!!!!!!!
HAHAHAHAHAHAHAHAHHAHAHAHAHHHHAHAAAAAAHA!!!!!!!!!!!
HAHAHAHAHAHAHAHAHHAHAHAHAHHHHAHAAAAAAHA!!!!!!!!!!!
HAHAHAHAHAHAHAHAHHAHAHAHAHHHHAHAAAAAAHA!!!!!!!!!!!
HAHAHAHAHAHAHAHAHHAHAHAHAHHHHAHAAAAAAHA!!!!!!!!!!!
HAHAHAHAHAHAHAHAHHAHAHAHAHHHHAHAAAAAAHA!!!!!!!!!!!
HAHAHAHAHAHAHAHAHHAHAHAHAHHHHAHAAAAAAHA!!!!!!!!!!!
HAHAHAHAHAHAHAHAHHAHAHAHAHHHHAHAAAAAAHA!!!!!!!!!!!
HAHAHAHAHAHAHAHAHHAHAHAHAHHHHAHAAAAAAHA!!!!!!!!!!!
HAHAHAHAHAHAHAHAHHAHAHAHAHHHHAHAAAAAAHA!!!!!!!!!!!
HAHAHAHAHAHAHAHAHHAHAHAHAHHHHAHAAAAAAHA!!!!!!!!!!!
HAHAHAHAHAHAHAHAHHAHAHAHAHHHHAHAAAAAAHA!!!!!!!!!!!

LIBERALIZZIAMO LA VENDITA DI LANCIAFIAMME NEGLI HARD DISCOUNT
OPPURE METTIAMO DI PICCHETTO AD OGNI EDICOLA UN CARDINALE !

Jacques de Molay 21.08.07 21:03| 
 
  • Currently 3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Mill se questo è un blog di dementi che ti ci confondi a fare ? Vai sul blog della Brambilla lì si che è pieno di intelligentoni, fra l'altro le famose 67 tasse in più di cui favoleggi sono proprio sui siti di Forza Italia e, nell'elenco, si leggono cose deliranti del tipo "17. Sigarette più care. Anche per il 2007 si potrà intervenire sull’aliquota di base della tassazione sui tabacchi lavorati con un decreto dell’Amministrazione autonoma monopoli di Stato. Incasso previsto: 100 milioni" come se con Berlusca non fossero mai aumentate oppure "40. Tfr. Prelievo da parte dello Stato del flusso di Tfr dalle casse delle aziende con più di 50 dipendenti, nel caso in cui il lavoratore non scelga di destinare la liquidazione ai fondi pensione" come se quella fosse una tassa. Insomma, visto che sei così bravo, faresti meglio a cercare fonti più attendibili...

Francesco Bertoncini Commentatore certificato 21.08.07 21:02| 
 |
Rispondi al commento

Ho sentito un mio amico dire che adesso gli inceneritori si chiamano riconvertitori e produrrebbero vapore acqueo. Avete notizie in merito?
Nensi Castro,

peppe&nensi tinnirello Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 21.08.07 21:01| 
 |
Rispondi al commento

La maggior parte degli italiani è d'accordo con la Chiesa ? ...é convinto che non si deve scopare fino al matrimonio ? E' favorevole o no al celibato dei preti ? Le leggi sulla fecondazione assistita in Italia la convincono ?
Secondo me si farebbero delle belle risate...
Francesco Bertoncini
**********************************************
Ciao Francesco, be' che sia una mia opinione è certo dato che non faccio il sondaggista. Come è una tua opinione quello che hai scritto tu. E ti dirò di più, anche quello che c'è scritto nel post è una opinione di una persona.
Però ti smentisci da solo, non è passato neanche un anno dal referendum in materia di fecondazione assistita e non mi pare che tu (da come scrivi) al tempo ti sia fatto delle belle risate...ciò che voglio dire è che forse gli italiani nel loro complesso non sono molto favorevoli alle "mode" dilaganti in questo periodo come l'eutanasia o i matrimoni omosessuali. Giusto, sbagliato non sta a me dirlo, xò di sicuro è così (E' UNA MIA OPINIONE)!! I radicali, che sono sempre stati pronti molte volte ad indire referendum per le loro battaglie, secondo te perchè non hanno indetto un referendum a favore dell'eutanasia e/o del matrimonio omosessuale?? Lo sanno pure loro che probabilmente perderebbero al momento attuale. Quindi continuano a fare casino, urlando e pubblicamente digiunando per sciacquare il maggior numero di cervelli possibili!!!!

matteo agostini 21.08.07 21:01| 
 
  • Currently 3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

E vaffanculo il Vaticano!

L'8 per mille una donazione? :-) Che idiota!

Nicola Morella 21.08.07 20:52| 
 |
Rispondi al commento

purtroppo noi tutti paghiamo le tasse la discussione si è accesa sul prelivo fiscale diretto ma vorrei ricordare i prelivi indiretti che paghiamo tutti - iva - iva su tasse in bolletta di luce e gas - quelle che cazzo sono non son tasse e chi non le pagha?

roberto mistura 21.08.07 20:39| 
 |
Rispondi al commento

La Chiesa dovrebbe dare il buon esempio e
cominciare a pagare l'ICI per i molti
immobili che possiede.

Homo Sapiens Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 21.08.07 20:35| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Ciao mill, allora come va con la pubblicità ? E' bella vero ? Crea occupazione come dici te, anche se vende cose inutili !!
Ma queste 67 nuove tasse me le elenchi, io non le conosco, francamente non mi pare che sia cambiato granché da quando il Berlusca aveva promesso la riduzione delle tasse mai vista in 5 anni !
40000 euro l'anno con un figlio a carico sono pochi ? E allora chi ha la minima di pensione ? Chi fa l'operaio a 1000-1200 euro il mese ? Quelli che sono ?

Francesco Bertoncini Commentatore certificato 21.08.07 20:29| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Avete notato la differenza del numero di commenti rispetto ad agosto 2006?
C'è un netto disavanzo; come mai?

La cafonaggine non paga.
Mi firmo con le iniziali che compaiono anche nel libro "schiavi moderni" dove l'unico nome che si riesce a leggere per intero è Beppe Grillo.
E' una miniera personale dove attingere? E' un'altra... monopolizzazione?

F. M. Commentatore in marcia al V2day 21.08.07 20:28| 
 |
Rispondi al commento

Una storia simile alla mia non succede in Italia, perché favorisce la corruzione, violenza di stato, la corruzione, violazioni di diritti umani, abuso di potere e sistemi anti principi democratici, per questo i militanti dei partiti vicino ai servizi segreti mi hanno detto nel 1991: hai inventato tutto quello che dicevi sul conto del nostro paese dopo avermi ricordato con superiorità marcata di stare in Italia, non nel terzo mondo! Mi hanno accusato di aver inventato questa terribile storia che è stata sviluppata con la loro complicità e legittimata dello stato, pur sapendo della sua autenticità! Credevo che avessero un sistema democratico e civile come credevano gli stranieri, per questo ho bussato le porte delle loro strutture politiche e private credendo che fossero in grado di prevenire la “conseguenza di violenza di stato e i suoi derivati” per confermarmi l’equità dello stato che consideravano le più democratico e civile dell’occidente, ma sono rimasto deluso, perché ho scoperto il contrario, ma nello stesso tempo sapevo che cercavano di nascondere il sistema che...
vedi: tutta l'incredibile storia: www.lemin.splinder.com

lila carl 21.08.07 20:22| 
 |
Rispondi al commento

Mi sembra giusto e in linea il commento del Cardinal: noi paghiamo le tasse e gli diamo l'8x1000 e la Chiesa non paga ICI e altro su tutte le chiese, monasteri, cas accoglienza, alberghi, scuole, università,.... e boh! chissà quanti altri stabili profttevoli e non, sparsi per l'Italia.

Federico Draghi 21.08.07 20:12| 
 |
Rispondi al commento

SONO GIUSTE LE TASSE CHE PAGHIAMO AL VATICANO?
Perchè dobbiamo pagare dazio al Vaticano? E a quelli che, con la scusa di indottrinarci al Vangelo, pretendono di dire quali leggi devono passare e quali no?
E intanto loro non vedono il problema dei preti che sfruttano i tossici per i loro porci comodi! Costruendo un patrimonio alle spalle di quesi poveretti!

Temo che , con la scusa di "pagare le tasse giuste", come al solito, la Chiesa dei ciellini e dei cardinal Bertoni, abbia -sfruttando le parole di Gesù- dato un colpo al cerchio e uno alla botte.
E ci credo che non vogliono dirla chiara: a loro non conviene!
Vorrei sapere, dai ciellini e dai Bertoni, per quanto tempo dovrò finanziare uno stato estero (il Vaticano), attraverso la vergognosa tassa dell'8x1000.
Una tassa iniqua, che tutti dobbiamo versare, anche quelli che per ignoranza o menefreghismo non firmano nessuna opzione!

Nat Pellizzer Commentatore certificato 21.08.07 20:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

bertone ha citato un brano del vangelo, non sono un esegeta ma mi sembra che le cose affermate da bertone forzano il testo. a Cristo viene esposta la domanda se fosse giusto o no pagare il tributo a una forza di occupazione con l'intento di prenderlo in castagna: se avesse affermato semplicemente che era giusto pagare lo avrebbero attaccato perchè antiebreo, se avesse affermato che non bisognava pagare le tasse lo avrebbero accusato di sobillare il popolo contro i romani, con il: "date a cesare quel che è di cesare" Cristo non entra nel merito della legge romana, si potrebbe affermare anzi che pagare il tributo sia giusto.
bertone... bertone sei peggio degli scribi e dei farisei perchè pieghi la parola di Cristo secondo la tua convenienza.

giuseppe cirillo 21.08.07 19:55| 
 |
Rispondi al commento

E dopo questa moltitudine di commenti eccezionali; complimenti a tutti, un solo urlo ci deve unire:POLITICANTI E PRETI VAFFFFFFANCULO!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

Giuseppe Tosatti Commentatore in marcia al V2day 21.08.07 19:51| 
 |
Rispondi al commento

Ma il Cardinal Bertone non ti aveva promesso, caro Beppe, di impegnarsi x l'installazione di pannelli fotovoltaici negli immobili del Vaticano?
Visto che non pagano le tasse x suddetti immobili almeno li usino x produrre energia pulita!

giorgio p 21.08.07 19:33| 
 |
Rispondi al commento

chiedo scusa se sbaglio ma è la prima volta che scrivo ad un blog...
non mi pronuncio sulla questione tasse perchè non sono un'esperta di economia, ma sull'invadenza della chiesa nello stato italiano sì. ritengo che tale invadenza sia eccessiva in un'epoca in cui si dovrebbe aver capito l'importanza della laicità dello stato, nonchè ipocrita visto che "è di moda" la guerra (macchè missione di pace, non facciamoci prendere in giro: è guerra!) contro quegli stati che hanno appunto un governo "religioso"!se la chiesa vuole esprimersi su argomenti come le tasse (ma non solo: aborto, divorzio, fecondazione assistita, eutanasia e bioetica in generale) bisogna darne la possibilità anche a mussulmani, ebrei, protestanti, anglicani, animisti, buddisti e a tutte le realtà religiose esistenti. questa è laicità dello stato!infine, è scritto nella costituzione che lo stato è laico e questo a mio parere significa anche che i politici in nome del loro ruolo non dovrebbero partecipare pubblicamente (perchè come persone comuni sono liberi di professare la loro fede come vogliono) a manifestazioni come il congresso di rimini di comunione e liberazione(rifacendomi ad un commento precedente)!ma pare che in italia la costituzione si "tiri in ballo" solo quando fa comodo...
cmq, sarà un caso che tutti questi scandali di fisco, vallettopoli, calciopoli, etc siano emersi solo con il governo prodi? non difendo prodi, ma questa cosa mi fa pensare... soprattutto sul "nano" come lo chiama beppe...

giovanna TN 21.08.07 19:23| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

V-day V-day V-day V-day V-day V-day V-day V-day V-day V-day V-day V-day

Ciao a tutti, è stato aggiornato il sito www.V-day.it , OnLine dal 18 Giugno 2007.

Chiuse le votazioni x il logo piu' bello.
Vieni a vedere chi ha vinto, se qualche logo ti piace lo puoi prelevare per il tuo uso.

Pagina “ Press “ in questa pagina verranno inserite le info di tutto quello che ruota attorno al V-day, inviate i vostri contributi, verranno inseriti

Quindi, link a radio online in diretta x il V-day dalle piazze, video, link video stream della manifestazione, testi, link a giornali online che parlano del V-day, insomma, tutto sul V-day.

I vostri video fatti durante le manifestazioni che invierete o i link su internet verranno inseriti nella " Area Video " pagina " Arte & Cultura "

Segreterie telefoniche Nazionali e Internazionali + Mail Voce , per lasciare un tuo commento vocale, ti aspettiamo.

E' attivo il Blog su V-day.it, un altro spazio per farti sentire :-)

E' stata inserita l'area " Arte & Cultura " dove gli artisti possono esprimere il loro talento per il V-day.

Sono stati attivati 2 sondaggi;

1) Sondaggio x indicare agli organizzatori del V-day dove fare la manifestazione, ok Beppe va' a Bologna ma chi ha votato il sondaggio da' altre indicazioni

2) " Cosa fare dopo l' 8 settembre ? " Sondaggio creato con la collaborazione degli iscritti alla Mailing List di V-day.it, le indicazioni votate al momento sono per indire il Referendum.

Possibilità di lasciare commento dopo il voto, si chiede correttezza . Tnx

Vieni anche tu a dire la tua.

Un saluto a tutti gli onesti e a chi e' orgoglioso di essere Italiano

Sigfrido

V-day V-day V-day V-day V-day V-day V-day V-day V-day V-day V-day V-day

Sigfrido-3 N. Commentatore certificato 21.08.07 19:14| 
 |
Rispondi al commento

Il disegno dei politicanti è di distruggere i lavoratori autonomi e ri-fare una "classe operaia" di 20 milioni di sfruttati alle dipendenze di una cinquantina di mega-aziende tipo FIAT anni 70. Bossi ne approfitta cercando di re-illuderci. E andrà avanti così sino a quando qualcuno dei tartassati/perseguitati non regirà violentemente contro l'ultimo degli impiegati dell'ufficio delle entrate o il ragazzo/finanziere che sventolandogli sotto il naso un pezzo di carta che lo autorizza a bloccargli e mettergli a soqquadro il negozio o il laboratorio non verrà rincorso con un forcone. E se saremo in cento - mille - 10 milioni a seguire l'esempio allora, forse, qualcosa cambierà. IL RESTO E' SOLO COMMEDIA!!!

Gente Produttiva 21.08.07 19:08| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Il disegno dei politicanti è di distruggere i lavoratori autonomi e ri-fare una "classe operaia" di 20 milioni di sfruttati alle dipendenze di una cinquantina di mega-aziende tipo FIAT anni 70. Bossi ne approfitta cercando di re-illuderci. E andrà avanti così sino a quando qualcuno dei tartassati/perseguitati non regirà violentemente contro l'ultimo degli impiegati dell'ufficio delle entrate o il ragazzo/finanziere che sventolandogli sotto il naso un pezzo di carta che lo autorizza a bloccargli e mettergli a soqquadro il negozio o il laboratorio non verrà rincorso con un forcone. E se saremo in cento - mille - 10 milioni a seguire l'esempio allora, forse, qualcosa cambierà. IL RESTO E' SOLO COMMEDIA!!!

Gente Produttiva 21.08.07 19:02| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

@ Giovanni l'Innominabile

Allora, per autenticarsi serve una email.
Non sono a conoscenza di quale tipo di user managment questo blog si serva, ma se e' niente niente come quello messo in essere da Joomla CMS, con due click di mouse puoi bannare perennemente l'email usata.

Certo, uno si puo' iscrivere nuovamente con nuova email e andare avanti all'infinito se proprio ne ha la voglia e la costanza.

Pero', per creare una nuova email ci vogliono comunque 5-10 minuti, trovare nuovi dati personali, trovare un nome che non sia gia' in uso, fare quindi l'iscrizione al blog, aspettare la mail di conferma, risponndergli, ecc. ecc.

Secondo te chi si stanca prima, lo staff di Grillo che in 5 secondi ti sega tutto quel lavoro oppure chi volesse continuare a fare lo scemo?

Moretti Giovanni (sempresenzitalia) Commentatore certificato 21.08.07 19:00| 
 
  • Currently 1/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Povera patria
(da "Come un cammello in una grondaia", 1991)
Povera patria! Schiacciata dagli abusi del potere
di gente infame, che non sa cos'è il pudore,
si credono potenti e gli va bene quello che fanno;
e tutto gli appartiene.
Tra i governanti, quanti perfetti e inutili buffoni!
Questo paese è devastato dal dolore...
ma non vi danno un po' di dispiacere
quei corpi in terra senza più calore?
Non cambierà, non cambierà
no cambierà, forse cambierà.
Ma come scusare le iene negli stadi e quelle dei giornali?
Nel fango affonda lo stivale dei maiali.
Me ne vergogno un poco, e mi fa male
vedere un uomo come un animale.
Non cambierà, non cambierà
sì che cambierà, vedrai che cambierà.
Voglio sperare che il mondo torni a quote più normali
che possa contemplare il cielo e i fiori,
che non si parli più di dittature
se avremo ancora un po' da vivere...
La primavera intanto tarda ad arrivare.

Daniel-san 21.08.07 18:55| 
 |
Rispondi al commento

Senti da che pulpito vien la predica. La chiesa cattolica non ha problemi in merito, evade "per legge"!! E'stato calcolato (fonte www.disinformazione.it)che tra Ici,otto per mille e varie altre regalie, lo stato italiano rinunci ogni anno ad incassare dal vaticano 13MILIARDI(!) di euro, pari su per giù a tre finanziarie abbondanti.
Altro che vaffanculo day!..

ignazio de simone Commentatore in marcia al V2day 21.08.07 18:46| 
 |
Rispondi al commento

Ormai, in generale, i nostri Politi fanno pure a gara, da destra a sinistra, a chi appare come il migliore “Domestico della Chiesa".

Così dopo i "Servi del Capitale", i Picciotti della Politica" e gli "Zerbini delle Istituzioni", abbiamo pure i "Domestici delle Chiesa".

Evidentemente ciò porta consensi e potere. Come d’altronde, storicamente avviene da un millennio, tranne in quel “lontanissimo” breve periodo degli anni 65-75-80.

Ma anche quelli di allora, sono divenuti oggi solo dei catto ... E nient’altro.

Noi ? Noi chi ? Noi gente comune ? Noi Ovile siamo, e secondo i nostri “convinti padroni” Politici ed Istituzionali del nostro regime democratico, Ovile dovremmo continuare ad essere ...

Adduso S. Commentatore certificato 21.08.07 18:45| 
 |
Rispondi al commento

@ Maurizio G. Cataldo 21.08.07 14:10

*****=====
Non sono d'accordo.
Scusa Giovanni ma credo che sia soprattutto una questione di educazione e rispetto delle regole che sono elencate sotto. Secondo me sono regole che chi legge spesso gradirebbe venissero rispettate, la pluralità ad ampio spettro la rete la offre comunque senza alcuna necessità di scrivere dove la gente vorrebbe leggere di pareri attinenti il post. Il 90% degli OT mi infastidiscono, per non parlare dei mendicanti di visibilità, dei troll e compagnia bella.

A te piacciono? Spero di no senza fare troppi distinguo di fioretto.

In pratica tutti i possibili giochini di un-cestina e cestina mi sembrano un tentativo di mettere buon senso dove c'è chi se ne approfitta, o no?

Maurizio G. Cataldo 21.08.07 14:10
*****=====

Tutto quanto affermi e', di principio, esatto.

E' ovvio che in questo come in molti luoghi internet e non, il buon senso non e' di casa per i principi che tu hai esposto.

Allora perche' lasciare un'arma potente come la censura via cestinazione ai vari troll, ricercatori di visibilita' ecc. ecc?

Niente impedisce loro di registrarsi normalmente e compiere le stesse azioni di sabotaggio o sfoggio di imbecillita' con in piu' questa nuova arma fra le mani.

Concordo con te e Cristina M. che mi ha fatto notare quanto il cestina-decestina commento sia un po' una sciocchezza visto l'ambiente generale.

Se pero' il "Cestina Commento" deve rimanere, voglio che sia ben chiaro CHI mi ha cestinato.
In una vera democrazia non ci dovrebbe essere il voto segreto e vorrei essere messo nella condizione di chiedere spiegazioni.

Preferisco continuare a sorbirmi quei rintronati nazinostalgici e tuonati vari che vedere sparire i commenti di un comunistaccio malefico come Ciardi, Spina ecc. ecc. cancellati da 5 fascisti, oppure veder sparire un Gino Serio, Campa, Lala Sala ecc. ecc cancellati da qualche estremista rosso.

Cosi' come e' ora, e' una coltellata alla schiena.

Moretti Giovanni (sempresenzitalia) Commentatore certificato 21.08.07 18:41| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Mi pare che frà tante liti questo governo abbia
dimostrato che,con gli strumenti giusti l'evasione
può essere almeno combattuta, nonostante la politica sia a dir poco mediocre qualche risultato
c'è stato.
Quello che io mi aspetto da questo governo è che
dia continuità a tutto questo e che:
1)chiami il dir.del monopolio Dott.Tino a chiarire
dove sono i 98miliardi sottratti al fisco
2)tolga ai Benetton i soldi che non hanno investito nelle autostrade
3)vale anche per il Tronchetto
4)Smettano di considerare l'evasione un reato minore
5)comincino loro a dare il buon esempio calandosi lo stipendio a livelli umani visto che certo non sono dei super.
6)richiamino tutte le forze in missione concentrino più risorse per la lotta alla malavita
organizzata e non e all'evasione fiscale.
7)SAREBBE UN BEL SOGNO

pietro coraini Commentatore in marcia al V2day 21.08.07 18:39| 
 |
Rispondi al commento

é più facile metterla sulle spalle di un bambino altrettanto innocente la resposabilità di risolvere il problema. Lui non può lamentarsi.
No, per quel che mi riguarda, lo dico da padre di famiglia, non è l'aborto la soluzione di nessun problema.

Stefano franceschelli

Tu di solito per risolvere un problema uccidi una persona? La vita del nascituro non appartiene alla madre.
Delio Rossi

~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~

Non dico che sono un'abortista convinta, dico solo che se fossi in bertone non mi permetterei di dare ordini a destra e a manca, come se pretendere un atto del genere (magari da una povera ragazza) fosse una cosa scontata e dovuta.

Io penso solo che le decisioni di una donna stuprata e incinta vanno rispettate, anche se si trattasse di aborto, e dico che è facile parlare finchè questi problemi non si vivono sulla pelle propria (cosa che il buon bertone non farà mai)

facile parlare, eh?

martina lutera 21.08.07 18:34| 
 |
Rispondi al commento

la sollecitazione di "bassa lega" al suo POPOLO DI EVASORI di non pagare le tasse con relativo gran eco dei media, martellante e persistente, è stato il tormento di questa estate come se non bastassero gli efferati omicidi, i morti ammazzati da uriachi scatenati al volante e distruzione di vita e di natura per criminali inneschi di fuoco mortale: MA CHE BELLO PAESE!!!! e la "CASTA", che come le stelle, sta a guardare

rossella rispoli 21.08.07 18:31| 
 |
Rispondi al commento

Caro Gino,tu vanti quello che in Psicologia viene chiamato BIAS DI CONFERMA o COGNITIVO per spiegare che:la mente umana e strutturata in modo tale che,davanti ad una VERITA'scomoda da accettare,es. la finitezza della vita(tutte le Religioni mettono al riparo da ciò)è pronta a crearsi una verità di comodo anche se non ha alcun fondamento scientifico.

paolo mariotti 21.08.07 18:02
====================================================================================================

Non sbandiero un bel fico secco :-) Dico solo che l'ateo dovrebbe fare l'ateo in silenzio e altrettanto il credente , sa , nella vita non si sa mai.

E vale più che mai il detto :"tutti i nodi portano al pettine" quindi, di che ci dobbiamo preoccupare ?

Sarebbe invece più saggio intervenire su ciò che siamo sicuri sia stato un fallimento a tutti gli effetti , es. alcuni testi di filosofi farneticanti che di seguaci all'interno delle scuole ne hanno trovati a balù :-)e non parlo solo della bibbia :-).

Saluti .

Gino serio federalista 21.08.07 18:28| 
 |
Rispondi al commento

CENSURATO xchè non la penso come Grillo!
grazie.

Marco Ci 21.08.07 18:24| 
 |
Rispondi al commento

Liborio Rattofuoco, lei riporta fedelmente le parole con cui il presidente della commissione di inchiesta aprì le indagini, ma le CONCLUSIONI della Commissione stessa furono quelle che IO LE HO SCRITTO: sia Baldassarri ( esponente di AN ed ex ministro del governo Berlusconi II e III) sia Clò (ministro del governo Dini e proprietario della casa dove avvenne la seduta) confermarono il racconto di Prodi e negarono ogni presunta conoscenza nell'ambiente dell'Autonomia bolognese o negli ambienti vicini alle BR.
Tanto è vero che il blitz i Carabinieri lo fecero prima nel paesino di Gradoli vicino a Viterbo, ovviamente senza risultati, mentre solo nel '96 venne scoperto il covo di Via Gradoli a Roma, dove peraltro Moro non era mai passato.
Oltre a questo, nessuna indagine della magistratura è stata avviata su questo fatto, segno che non ce n'erano gli estremi...

Francesco Bertoncini Commentatore certificato 21.08.07 18:22| 
 |
Rispondi al commento

Non capisco Prodi perchè chieda alla chiesa di parlare delle tasse invece di fare un bel decreto legge in modo da far pagare le tasse anche alla chiesa. Quella si che sarebbe giustizia!

Marco Cestari Commentatore certificato 21.08.07 18:20| 
 |
Rispondi al commento

OTTO mesi del vostro lavoro sono destinati al mantenimento di QUESTO STATO !!

Se vi sembra giusto....
Pietro

pietro rossi 21.08.07 13:27

MAGARI!!!!! Purtroppo sono destinati al mantenimento di questi politici (tutti)!!!!

Maria B. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 21.08.07 18:19| 
 |
Rispondi al commento

Qualcuno ha scritto:

OLTRE IL 30% È UN DOVERE DEL CITTADINO EVADERE!
SE LO STATO PRETENDE PIÙ DI COSÌ SIGNIFICA CHE GESTISCE MALE GLI INTROITI, E VA COSTRETTO A CAMBIARE TOGLIENDO LA CAROTA E ANDANDO GIÙ DI BASTONE!!!!

Praticamente lo slogan di Berlusconi...
...siccome si sprecano troppi soldi, siamo tutti autorizzati ad evadere, anche noi che non possiamo farlo in quanto lavoratori dipendenti o solo onesti cittadini...

Torno a ribadire che il carico fiscale italiano non è cosi distante da quello di altre nazioni della CE.
E' vero, esistono sprechi e ruberie da fermare, ma incitare all'evasione è veramente da DISONESTI, o da furbi che vorrebero "regolarizzare" la loro posizione.

MA per quanto possiamo lamentarci di tutte le pecche di questa nazione, ogni tanto dobbiamo essere lucidi e non dobbiamo dimenticare che se entriamo in un ospedale per problemi cardiaci e ci viene praticato un intervento da oltre 20.000 EURO NOI NON PAGHIAMO NULLA!

La vergogna più grande sono proprio le persone che NON PAGANO e poi godono di tutti i servizi che NOI INVECE PAGHIAMO VERSANDO REGOLARMENTE QUELLO CHE SPETTA AL FISCO.

Poi torno a ripetere, mi sembra davvero esagerato tutto quello che è stato scritto contro la chiesa e il Cardinale Bertone, nemmeno avesse detto: "dovete pagare più tasse!".
E' cosi grave richiamare TUTTI a pagare le tasse?
Io che pago fino all'ultimo spicciolo sono contento, non si sa mai, magari qualche peccatore evasore si redime.

Il fatto che gli enti religiosi siano favoriti da alcune agevolazioni mi sembra UMANO, ma ho letto di tutto, quasi si stesse favorendo LA MAFIA.

Ci sono tante persone su questo blog pronte ad attaccare chiunque, a lamentarsi di tutto. Sappiate moderarvi, a volte perdete totalmente il controllo e una visione più ottimista della vita e del nostro paese.

Mario Amabile 21.08.07 18:15| 
 |
Rispondi al commento

"Che una persona fuori dalle istituzioni influenzi lo Stato e il pubblico dibattito sulle tasse".

e chi si crede di essere, beppe grillo, forse?

ettore muti 21.08.07 18:09| 
 |
Rispondi al commento

OTTO mesi del vostro lavoro sono destinati al mantenimento di QUESTO STATO !!

Se vi sembra giusto....
Pietro

pietro rossi 21.08.07 13:27

MAGARI!!!!! il problema è che sono destinati al mantenimento di questi politici (tutti)!

Maria B. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 21.08.07 18:05| 
 |
Rispondi al commento

Working Class Hero
John Lennon

È una canzone contro un tipo di guerra diversa, ma non meno crudele, dalle guerre dichiarate tra Stati. La guerra, interna alla società, per "farsi una carriera", per "arrivare più in alto", dove bisogna scavalcare gli altri "imparando a sorridere mentre uccidi", La guerra imposta dall'arrivismo. La canzone più politica, più esplicita, schierata e spietata di John Lennon, un capolavoro assoluto.

TRADUZIONE

Titolo Tradotto: Eroe Della Classe Operaia

Appena nato ti fanno sentire piccolo
non ti danno il tempo, invece di dartelo tutto
finché il dolore si fa così grande
che non senti proprio niente
bisogna essere un eroe della classe operaia
bisogna essere un eroe della classe operaia

prima ti feriscono a casa tua e colpiscono la tua scuola
ti odiano se sei intelligente e disprezzano gli stupidi
finché sei così dannatamente pazzo
che non riesci a seguire le loro regole
bisogna essere un eroe della classe operaia
bisogna essere un eroe della classe operaia

quando ti hanno torturato e terrorizzato per venti assurdi anni
poi si aspettano che intraprendi una carriera
quando non puoi funzionare davvero sei così impaurito
bisogna essere un eroe della classe operaia
bisogna essere un eroe della classe operaia

ti tengono drogato con la religione, il sesso e la TV
e pensi di essere così intelligente,
di non appartenere a nessuna classe e di essere libero
ma resti dannatamente zotico, per come la vedo io
bisogna essere un eroe della classe operaia
bisogna essere un eroe della classe operaia

continuo a dirti che c'è una stanza in cima
ma prima devi imparare a sorridere mentre uccidi
se vuoi imparare a essere come la gente sulla montagna
bisogna essere un eroe della classe operaia

si, bisogna essere un eroe della classe operaia
se vuoi essere un eroe, bene, seguimi
se vuoi essere un eroe, bene, seguimi.

E pensare che ci sta qualcuno che è morto per aver cantato la realtà del mondo, prendiamo esempio da loro!!!

Ivan Toscano 21.08.07 18:04| 
 |
Rispondi al commento

Qualcuno ha scritto:

OLTRE IL 30% È UN DOVERE DEL CITTADINO EVADERE!
SE LO STATO PRETENDE PIÙ DI COSÌ SIGNIFICA CHE GESTISCE MALE GLI INTROITI, E VA COSTRETTO A CAMBIARE TOGLIENDO LA CAROTA E ANDANDO GIÙ DI BASTONE!!!!

Praticamente lo slogan di Berlusconi...
...siccome si sprecano troppi soldi, siamo tutti autorizzati ad evadere, anche noi che non possiamo farlo in quanto lavoratori dipendenti o solo onesti cittadini...

Torno a ribadire che il carico fiscale italiano non è cosi distante da quello di altre nazioni della CE.
E' vero, esistono sprechi e ruberie da fermare, ma incitare all'evasione è veramente da DISONESTI, o da furbi che vorrebero "regolarizzare" la loro posizione.

MA per quanto possiamo lamentarci di tutte le pecche di questa nazione, ogni tanto dobbiamo essere lucidi e non dobbiamo dimenticare che se entriamo in un ospedale per problemi cardiaci e ci viene praticato un intervento da oltre 20.000 EURO NOI NON PAGHIAMO NULLA!

La vergogna più grande sono proprio le persone che NON PAGANO e poi godono di tutti i servizi che NOI INVECE PAGHIAMO VERSANDO REGOLARMENTE QUELLO CHE SPETTA AL FISCO.

Poi torno a ripetere, mi sembra davvero esagerato tutto quello che è stato scritto contro la chiesa e il Cardinale Bertone, nemmeno avesse detto: "dovete pagare più tasse!".
E' cosi grave richiamare TUTTI a pagare le tasse?
Io che pago fino all'ultimo spicciolo sono contento, non si sa mai, magari qualche peccatore evasore si redime.

Il fatto che gli enti religiosi siano favoriti da alcune agevolazioni mi sembra UMANO, ma ho letto di tutto, quasi si stesse favorendo LA MAFIA.

Ci sono tante persone su questo blog pronte ad attaccare chiunque, a lamentarsi di tutto. Sappiate moderarvi, a volte perdete totalmente il controllo e una visione più ottimista della vita e del nostro paese.

Mario Amabile 21.08.07 18:03| 
 |
Rispondi al commento

Working Class Hero
John Lennon

È una canzone contro un tipo di guerra diversa, ma non meno crudele, dalle guerre dichiarate tra Stati. La guerra, interna alla società, per "farsi una carriera", per "arrivare più in alto", dove bisogna scavalcare gli altri "imparando a sorridere mentre uccidi", La guerra imposta dall'arrivismo. La canzone più politica, più esplicita, schierata e spietata di John Lennon, un capolavoro assoluto.

TRADUZIONE

Titolo Tradotto: Eroe Della Classe Operaia

Appena nato ti fanno sentire piccolo
non ti danno il tempo, invece di dartelo tutto
finché il dolore si fa così grande
che non senti proprio niente
bisogna essere un eroe della classe operaia
bisogna essere un eroe della classe operaia

prima ti feriscono a casa tua e colpiscono la tua scuola
ti odiano se sei intelligente e disprezzano gli stupidi
finché sei così dannatamente pazzo
che non riesci a seguire le loro regole
bisogna essere un eroe della classe operaia
bisogna essere un eroe della classe operaia

quando ti hanno torturato e terrorizzato per venti assurdi anni
poi si aspettano che intraprendi una carriera
quando non puoi funzionare davvero sei così impaurito
bisogna essere un eroe della classe operaia
bisogna essere un eroe della classe operaia

ti tengono drogato con la religione, il sesso e la TV
e pensi di essere così intelligente,
di non appartenere a nessuna classe e di essere libero
ma resti dannatamente zotico, per come la vedo io
bisogna essere un eroe della classe operaia
bisogna essere un eroe della classe operaia

continuo a dirti che c'è una stanza in cima
ma prima devi imparare a sorridere mentre uccidi
se vuoi imparare a essere come la gente sulla montagna
bisogna essere un eroe della classe operaia

si, bisogna essere un eroe della classe operaia
se vuoi essere un eroe, bene, seguimi
se vuoi essere un eroe, bene, seguimi.

E pensare che ci sta qualcuno che è morto per aver cantato la realtà del mondo, prendiamo ad esempio q

Ivan Toscano 21.08.07 18:03| 
 |
Rispondi al commento

@ Maurizio G. Cataldo 21.08.07 14:10

*****=====
Non sono d'accordo.
Scusa Giovanni ma credo che sia soprattutto una questione di educazione e rispetto delle regole che sono elencate sotto. Secondo me sono regole che chi legge spesso gradirebbe venissero rispettate, la pluralità ad ampio spettro la rete la offre comunque senza alcuna necessità di scrivere dove la gente vorrebbe leggere di pareri attinenti il post. Il 90% degli OT mi infastidiscono, per non parlare dei mendicanti di visibilità, dei troll e compagnia bella.

A te piacciono? Spero di no senza fare troppi distinguo di fioretto.

In pratica tutti i possibili giochini di un-cestina e cestina mi sembrano un tentativo di mettere buon senso dove c'è chi se ne approfitta, o no?

Maurizio G. Cataldo 21.08.07 14:10
*****=====

Tutto quanto affermi e', di principio, esatto.

E' ovvio che in questo come in molti luoghi internet e non, il buon senso non e' di casa per i principi che tu hai esposto.

Allora perche' lasciare un'arma potente come la censura via cestinazione ai vari troll, ricercatori di visibilita' ecc. ecc?

Niente impedisce loro di registrarsi normalmente e compiere le stesse azioni di sabotaggio o sfoggio di imbecillita' con in piu' questa nuova arma fra le mani.

Concordo con te e Cristina M. che mi ha fatto notare quanto il cestina-decestina commento sia un po' una sciocchezza visto l'ambiente generale.

Se pero' il "Cestina Commento" deve rimanere, voglio che sia ben chiaro CHI mi ha cestinato.
In una vera democrazia non ci dovrebbe essere il voto segreto e vorrei essere messo nella condizione di chiedere spiegazioni.

Preferisco continuare a sorbirmi quei rintronati nazinostalgici e tuonati vari che vedere sparire i commenti di un comunistaccio malefico come Ciardi, Spina ecc. ecc. cancellati da 5 fascisti, oppure veder sparire un Gino Serio, Campa, Lala Sala ecc. ecc cancellati da qualche estremista rosso.

Cosi' come e' ora, e' una coltellata alla schiena.

Moretti Giovanni (sempresenzitalia) Commentatore certificato 21.08.07 18:02| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

La Vostra salvezza è nelle Vostre mani, la Vostra liberazione dipende solo da voi se riuscirete a mettervi d'accordo.
UNITEVI dunque uomini se siete saggi,
UNITEVI tutti se avete coraggio.
Per liberarvi dalle vostre comuni miserie.
Non si vedono più ormai fra coloro che detengono il potere,se non meschini adulatori pronti ad approvare i loro turpi disegni.
Jean Meslier (1729)

pier braguti 21.08.07 18:02| 
 |
Rispondi al commento

Al brain trust del blog.
Ogni qualvolta un uomo della Chiesa cattolica interviene su argomenti di vita quotidiana gridate all'ingerenza o, peggio, all'interferenza nella politica dello Stato italiano. Ma vi siete mai chiesti quanti italiani la pensano come il cardinale Sodano ? Questo farvi venire il prurito quando la Chiesa, oltre a sacrificare le vite dei propri apostoli per l'umanità, si permette di dire la sua su materie che ritenete di vostra esclusiva pertinenza cim fa sorgere qualche dubbio sulla vostra indipendenza. E poi : fuori i numeri sui patrimoni di tutti noi. A cominciare dal Gran Capo !

luigi punzo Commentatore certificato 21.08.07 17:58| 
 |
Rispondi al commento

"Che una persona fuori dalle istituzioni influenzi lo Stato e il pubblico dibattito sulle tasse".

e chi si crede di essere, beppe grillo, forse?

ettore muti 21.08.07 17:58| 
 |
Rispondi al commento

Ma se lo stato vuole davvero stanare gli evasori, perché non rende edotti tuti i cittadini sulle misure che intende adottare a questo scopo? Ogni tanto si legge che le entrate sono cresciute del 3-5% rispetto all'anno precedente. Ma i valori dovrebbero essere ben più alti se veramente si operasse con un reale obiettivo di caccia agli evasori.
Se non si cambiano le leggi e non si mettono sanzioni pecuniarie e penali (anche la galera per evasioni oltre un certo valore) non si otterrà nulla.
Destra e sinistra nel non far nulla in questo senso sono d'accordissimo

roberto marzocchi 21.08.07 17:56| 
 |
Rispondi al commento

TASSE

Ma se lo stato vuole davvero stanare gli evasori, perché non rende edotti tuti i cittadini sulle misure che intende adottare a questo scopo? Ogni tanto si legge che le entrate sono cresciute del 3-5% rispetto all'anno precedente. Ma i valori dovrebbero essere ben più alti se veramente si operasse con un reale obiettivo di caccia agli evasori.
Se non si cambiano le leggi e non si mettono sanzioni pecuniarie e penali (anche la galera per evasioni oltre un certo valore) non si otterrà nulla.
Destra e sinistra nel non far nulla in questo senso sono d'accordissimo.

roberto marzocchi 21.08.07 17:47| 
 |
Rispondi al commento

Grande Beppe! eri un fascista oggi fai il comunista, sei stato condannato per omicidio e ci parli delle disgrazie altrui ;-) continua così , fare miliardi prendendo per il culo gli italiani è da furbi :-) mi raccomando continua

Aldo Camerini 21.08.07 17:46| 
 |
Rispondi al commento

Benissimo, paghiamo pure le tasse. Ma a patto che ci sia un DO UT DES, in pratica dei SERVIZI, e che i soldi non si perdano INUTILMENTE per strada. Infatti, il piu' delle volte paghiamo le tasse, ma PER OTTENERE COSA?

ESEMPIO DEL MOMENTO:
Ho mal di schiena: non è pubblicità, ma devo dire per forza il nome del Framaco, per segnalare il paradosso, come già fatto in un pregresso servizio televisivo delle Iene a proposito della Tav. Qui in Italia -ad esempio, a detta delle Iene- la Tav è costata 3 volte in piu' che in Spagna.

E IL FARMACO CHE STO USANDO?

E' il VOLTAREN EMULGEL, della ditta NOVARTIS.

1. Comprato a Barcellona -IN SPAGNA- il tubetto di VOLTAREN EMULGEL mi è costato solo 3.12 EURO, e nel tubetto ci sono 60 g. di pomata.

2. A un certo punto, il VOLTAREN EMULGEL mi finisce, lo ricompro IN ITALIA, e 50 g. di pomata -quindi anche 10 g. in meno rispetto al tubetto cugino spagnolo- lo pago 8.40 EURO. Dunque: QUASI IL TRIPLO!

3. A CHI REGALARE DUNQUE I NOSTRI SOLDI? E PERCHE' IL VOLTAREN -COSI COME SICURAMENTE ALTRI FARMACI- IN ITALIA COSTANO COSI TANTO? VERO, CI SONO I GENERICI, MA I GENERICI -PAROLA DI MEDICO-POSSONO AVERE SI' SEMPRE LO STESSO PRINCIPIO ATTIVO, MA NON SEMPRE HANNO -DICIAMO COSI- LA STESSA "MANEGEVOLEZZA" DEL FARMACO NON GENERICO. SIA PER IL MEDICO, CHE PER IL PAZIENTE.

4. NON E' FORSE ALLORA SUPPONIBILE CHE IL VOLTAREN ARRIVI IN ITALIA A COSTARE COSI TANTO PERCHE' -COME IN PARECCHIE ALTRE COSE ITALIANE- SI INTERPONGONO TRA ESSO E L'UTENTE FINALE TANTE, TROPPE PERSONE, A CUI FORSE FAR GUADAGNARE -E MAGARI SENZA NEPPURE MUOVERE UN DITO- INUTILMENTE DEI SOLDI?

5. Vogliamo combattere l' evasione su un fronte pratico? PERCHE' NON RENDIAMO TUTTI I COSTI DI QUALUNQUE COSA COMPRATA ALTAMENTE DEDUCIBILI, SE NON ADDIRITTURA AL 100%?

6. O FORSE IL SISTEMA DEI SOLDI AL NERO NON FA COMODO ANCHE A GRAN PARTE DEI POLITICI ATTUALMENTE IN CIRCOLAZIONE? DETERMINATI MISFATTI, CON QUALI SOLDI "PULITI" VERREBBERO PAGATI?

Luigi De Socio 21.08.07 17:44| 
 |
Rispondi al commento

Non capisco Prodi perchè chieda alla chiesa di parlare delle tasse invece di fare un bel decreto legge in modo da far pagare le tasse anche alla chiesa. Quella si che sarebbe giustizia!

Marco Cestari Commentatore certificato 21.08.07 17:44| 
 |
Rispondi al commento

Ma se lo stato vuole davvero stanare gli evasori, perché non rende edotti tuti i cittadini sulle misure che intende adottare a questo scopo? Ogni tanto si legge che le entrate sono cresciute del 3-5% rispetto all'anno precedente. Ma i valori dovrebbero essere ben più alti se veramente si operasse con un reale obiettivo di caccia agli evasori.
Se non si cambiano le leggi e non si mettono sanzioni pecuniarie e penali (anche la galera per evasioni oltre un certo valore) non si otterrà nulla.
Destra e sinistra nel non far nulla in questo senso sono d'accordissimo.

roberto marzocchi 21.08.07 17:43| 
 |
Rispondi al commento

io parlerei piuttosto di "Ministero della Fede"

Matteo D'Agord Commentatore certificato 21.08.07 17:43| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@^@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@

Liborio Rattofuoco stai cacando fuori dal vaso:
-Non credo si possa paragonare un delitto colposo, perciò avvenuto per disgrazia e non intenzionale, con la corruzione che è MOLTO intenzionale;
-Come al solito la disinformazione impera: il covo scoperto grazie alla seduta spiritica in Via Gradoli NON ERA QUELLO DOVE ERA TENUTO MORO né Moro c'è mai passato durante la prigionia; alla seduta vi partecipò non solo Prodi ma un'altra ventina di persone fra cui l'ex ministro berlusconiano Baldassarre e tutti hanno confermato durante la commissione parlamentare d'inchiesta i fatti raccontati da Prodi.

Francesco Bertoncini Commentatore certificato 21.08.07 13:01 | Rispondi al commento |

^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^

LEI invece Egregio Signore, probabilmente inconsapevolmente, sta oralmente evacuando inesattezze ciclopiche,

anche se mi rendo conto che l'ignoranza (nel senso di NON CONOSCENZA) in materia è dilagante!

In proposito le "incollo" quanto, nel 1998, scrive in proposito un GALANTUOMO quale il Presidente dalla Commissione Parlamentare Bicamerale d'inchiesta sul terrorismo e le stragi Senatore Giovanni PELLEGRINO (DS):


«Non è assolutamente credibile che il nome Gradoli sia venuto fuori in una seduta spiritica in cui sarebbe stato evocato lo spirito dell'onorevole La Pira, affinché rivelasse il luogo in cui Moro era tenuto prigioniero. Ho dovuto invece ritenere che il nome Gradoli fosse filtrato nell'ambiente dell'Autonomia bolognese, e che il riferimento alla seduta spiritica, fosse un singolare, quanto trasparente espediente di copertura della fonte informativa».

Saluti


Liborio Rottofuoco 21.08.07 17:40| 
 |
Rispondi al commento

Il fatto che Dio esista o non esista non c'entra niente con le malefatte dalla Chiesa di Roma, che di giorno in giorno diventano sempre più intollerabili, anche perché accompagnate da un eccesso di supponenza e di superbia che il mondo moderno vorrebbe vedere scomparse.
Tutto ciò che la Chiesa di Roma propone, persino i modi, i toni, le parole, è un'offesa alla democrazia, alla libertà e all'uguaglianza.
Ergo: la Chiesa è il nemico numero uno di ogni democratico e di ogni liberale e come tale va combattuta sul piano politico e sociale.
Il problema di Dio appartiene alla coscienza individuale e, se dovesse essere risolto guardando a ciò che fa l'alta gerarchia clericale, guardando il suo esempio, sarebbe perduto prima di iniziare.
Nulla può offendere il significato di Dio quanto ciò che la Chiesa di Roma ha perpetrato in duemila anni.
D'altro canto là dove non domina incontrastato il potere dell'alta gerarchia, il corpo dei cristiani ha prodotto in sé e da sé il massimo dello splendore spirituale. Quegli esempi fulgidi la Chiesa del potere li ha calpestati e puniti.
Dunque una sola cosa si può dire: che nessun grande organismo statuale ha saputo contenere in sé, come la Chiesa di Roma, la santità e l'abominio.
Confoderli non si può, perché sarebbe come confondere Dio col suo contrario e sarebbe, in ciò stesso, una bestemmia.

viviana viva Commentatore certificato 21.08.07 17:29| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non capisco Prodi perchè chieda alla chiesa di parlare delle tasse invece di fare un bel decreto legge in modo da far pagare le tasse anche alla chiesa. Quella si che sarebbe giustizia!

Marco Cestari Commentatore certificato 21.08.07 17:28| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

questi musulmani sono come le pentole a pressione,prima o poi scoppiano,ma dalla rabbia verso la nostra religione.basta vedere cosa ha fatto sto coglione a lecco che ha murato la madonna,mi sarebbe piaciuto che gli fosse arrivato un fulmine dal cielo così un'altra volta avrebbero più rispetto per le nostre icone,e lasciassero al suo posto croci, presepi ecc... che non offendono nessuno.e Bertone che pensi meno alle tasse e stia più attento ai musulmani che sul corano c'è scritto che bisogna far crollare San Pietro...

abasso l'islam 21.08.07 17:24| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Bertone è stato vittima dello schifo di giornalismo italiano, praticamente gli hanno chiesto:
"Cosa ne pensa delle tasse in Italia?" e lui ha risposto: "Le tasse devono pagarle tutti!" e da qui hanno montato il caso tanto per scrivere qualcosa.

Giambattista P. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 21.08.07 17:18| 
 |
Rispondi al commento

Bertone è stato vittima dello schifo di giornalismo italiano, praticamente gli hanno chiesto:
"Cosa ne pensa delle tasse in Italia?" e lui ha risposto: "Le tasse devono pagarle tutti!" e da qui hanno montato il caso tanto per scrivere qualcosa.

Giambattista P. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 21.08.07 17:15| 
 |
Rispondi al commento

i politici e chiaro fanno pena chi piu chi meno ,ma comunque come quella banda di parassiti come quei legaioli la non , l'ho mai vista, e comunque , mi dispiace per quei lavoratori e non solo ,che ancora non hanno capito mi dispiace ,soprattutto per i lavoratori , ha detto il bos ssi , che la lombardia ,e il veneto, ,mantengono L'ITALIA. e le tasse dei tanti meridionali ed ecstracomunitari che lavorano li nel cosidetto nord dove vengono pagate le tasse a ROMA dici tu, e gli affitti al vostro prezzo e i generi alimentari , e be e lungha la cosa , mi fermo qui e per finire iu abito in emilia romagna, ma , sono Pugliese , e con le mie tasse comprese quelle di tanti d'All'emilia in giu servono anche per voi che mi state cosi sul C.

aldo marino 21.08.07 17:15| 
 |
Rispondi al commento

Sono molto contento , da adesso in avanti , mi sembra d'aver capito , la chiesa paghera le tasse , ICI compresso.

Jose Ramirez 21.08.07 17:14| 
 |
Rispondi al commento

Qualcuno ha scritto:

OLTRE IL 30% È UN DOVERE DEL CITTADINO EVADERE!
SE LO STATO PRETENDE PIÙ DI COSÌ SIGNIFICA CHE GESTISCE MALE GLI INTROITI, E VA COSTRETTO A CAMBIARE TOGLIENDO LA CAROTA E ANDANDO GIÙ DI BASTONE!!!!

Praticamente lo slogan di Berlusconi...
...siccome si sprecano troppi soldi, siamo tutti autorizzati ad evadere, anche noi che non possiamo farlo in quanto lavoratori dipendenti o solo onesti cittadini...

Torno a ribadire che il carico fiscale italiano non è cosi distante da quello di altre nazioni della CE.
E' vero, esistono sprechi e ruberie da fermare, ma incitare all'evasione è veramente da DISONESTI, o da furbi che vorrebero "regolarizzare" la loro posizione.

MA per quanto possiamo lamentarci di tutte le pecche di questa nazione, ogni tanto dobbiamo essere lucidi e non dobbiamo dimenticare che se entriamo in un ospedale per problemi cardiaci e ci viene praticato un intervento da oltre 20.000 EURO NOI NON PAGHIAMO NULLA!

La vergogna più grande sono proprio le persone che NON PAGANO e poi godono di tutti i servizi che NOI INVECE PAGHIAMO VERSANDO REGOLARMENTE QUELLO CHE SPETTA AL FISCO.

Mario Amabile 21.08.07 17:14| 
 |
Rispondi al commento

Non capisco Prodi perchè chieda alla chiesa di parlare delle tasse invece di fare un bel decreto legge in modo da far pagare le tasse anche alla chiesa. Quella si che sarebbe giustizia!

Marco Cestari Commentatore certificato 21.08.07 17:10| 
 |
Rispondi al commento

La chiesa nn puo' certo fare la morale. A nessuno. Si possono pagare le tasse per uno spirito etico e sociale (suppongo pochi italiani). Oppure pagarle per dispetto al nano (fra questi io). Ma che la predica venga a farla il vaticano, fa davvero impressione. Saluti atei

Francesco Manfredi 21.08.07 17:09| 
 |
Rispondi al commento

la religione cattolica (ma non solo) è fondamentalmente ipocrita

esempi

- predicano la pace ma benedicono le guerre
- predicano la povertà ma hanno i soldi
- predicano gli aiuti ai bisognosi ma sono loro a bere e mangiare a 5 stelle
- predicano la castità ma ne fanno e ne fanno...
- predicano la giustizia ma non sottostanno alle leggi come tutti gli altri
- predicano la vita ultraterrena ma si preoccupano di questa

e così via, tutto sotto gli occhi di tutti!

un ateo non deve dimostrare niente, chi vuole credere nella esistenza di dio faccia pure, ragionare con chi crede e non vuole sapere è da evitare

dario ravasi Commentatore in marcia al V2day 21.08.07 17:09| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

AVVISO A TUTTI GLI ISCRITTI AL SITO!!!!

CERCATE SU GOOGLE LA DELIBERA N.314/00/CONS AVRETE UNA BELLA SORPRESA!!!!!!
VI PREGO,SPARGETE LA VOCE...

P.S. PER LA MODULISTICA VISITATE IL SITO DELLA CGIL,AREA SERVIZI, CAAF, RILASCIO MODULISTICA MODELLO ISEE ON LINE...

MISTER MAX 21.08.07 17:07| 
 |
Rispondi al commento

Non è vero che è esente da imposta ogni attività commerciale di preti in quanto proprietà estera
L'esenzione dall'ICI è stata voluta da B, Bersani aveva detto di toglierla ma è rispuntata con un cavillo
La legge parla di fabbricati appartenenti agli Stati esteri per cui è prevista esenzione in base ad accordi internazion., resi esecutivi in Italia
Ora se l'Editrice Paolina decide di aprire una libreria, non posso pensare che su di essa ci sia un patto internazion. che esenta dal pagamento dell'ICI, questa sarebbe una mostruosità fiscale che calpesta la Costituz. che vuole tutti i cittadini uguali davanti alla legge. Quella libreria non è un'ambasciata che diventa territorio estero
Sta di fatto che i privilegi fiscali o contributivi di cui gode la Santa Sede sono una anomalia tutta italiana denunciata dall'UE che tanto farà che i nostri Prodi o B dovranno eliminarla
Nei fatti la Chiesa ruba al popolo italiano 7 miliardi di € l'anno, una cifra mostruosa, di più se ci mettiamo la manutenzione delle chiese, gli stipendi di chi insegna religione ecc.,
per cui la Chiesa cattolica risulta una enorme impresa che ha già personale non pagato (preti o suore) o pagato malissimo (impiegati), spesso in nero, gode di volontariato gratuito, regalie, donazioni, contributi, eredità, lasciti ecc. e ha un fatturato immenso, un vero cancro finanziario nel cuore dello Stato con mille attività i cui proventi vanno solo in minima parte ai poveri e spesso grazie a quei missionari, come Zanotelli o padre Kizito che carrieraeda Cardinale non ne faranno mai
I patrimoni immensi della Chiesa sono stati investiti nell'azionariato peggiore (persino la Coca Cola), in una spettacolarizzazione costosissima (le immense piazze di Voitila nel mondo), in una propaganda capillare continua, dalle radio, alle tv, ai giornali, libri ecc.
e nell'aiuto a dittatori di dx per rovesciare governi democraticamente eletti. L'Ambrosiano fallì per un eccesso di esposizione politica di Voitila

viviana viva Commentatore certificato 21.08.07 17:02| 
 |
Rispondi al commento

La religione in ogni sua forma,è una malattia psichica inculcata durante l' infanzia, ed ha fatto più morti di qualunque ideologia.


Vajont. per non d-imenticare 21.08.07

====================================================================================================

Potrei dire il perfetto contrario e cioè che l'ateismo è una malattia psichica inculcata da qualche filosofo seguace di nostradamus :-).

Ma questo non è il punto ,personlmente ho sempre fatto netta distinzione tra chiesa e Dio :-)lo è invece il tentare di spiegare ciò a chi vive nella disperazione ,o peggio, a chi è stato dato qualche mese di vita e non riesce a farsene una ragione e che con certi testi filosofici a cui era devoto, ora ci si pulirebbe volentieri il c-ulo , capisce!!

Qualcuno di loro con molta probabilità ci legge anche .

Gino serio federalista 21.08.07 16:56| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

cARO BEPPE ERA ORA CHE PARLASSIMO DELLA CHIESA.
VORREI RISPONDERE SU QUELLO CHE HA DETTO IL CARDINALE BERTONE IN 4 PUNTI:
1)IL VATICANO METTE SEMPRE BOCCA NELLA NOSTRA POLITICA QUANDO INVECE IN ALTRI PAESI ESTERI NON ENTRA IN DISCUSSIONE E NON MI PARE GIUSTO.
2)IL VATICANO E' UNO STATO INDIPENDENTE E DUNQUE SE LA POLITICA VUOLE FARE DELLE RIFORME COME I PACS NON DEVE ENTRARE IN MERITO ANCHE PERCHE' LO STATO ITALIANO NON ENTRA IN MERITO AI LORO PROGRAMMI.
3)IL CARDINALE BERTONE DICE CHE GLI ITALIANI DEVONO PAGARE LE TASSE!! MA DA CHE PULPITO VIENE SE PROPRIO IL VATICANO E' IL PRIMO EVASORE DATO CHE NON PAGA L'ICI SUI NUMEREVOLI IMMOBILI CHE HANNO E NON PAGANO LE L'ACQUA CHE GLI SERVE PER ANNAFFIARE I GIARDINI DEL VATICANO.
4)ULTIMO PENSIERO E' CHE ANCHE IL POPOLO ITALIANO SI DEVE RICORDERE CHE NEGLI ANNI 80 ( LO SCANDALO TANGENTOPOLI )I SOLDI FURONO TROVATI NELLA BANCA DEL VATICANO.
CIAO BEPPE DAI CHE CE LA FACCIAMO

paoletti angelo 21.08.07 16:30| 
 |
Rispondi al commento


a Gino serio ( the original)

ti offendi se mi tocco
i kojoni?
portassi sfiga...

muratore esposito 21.08.07 16:22| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento
Discussione

...intanto che inizi la moglie di prodi a pagare le tasse che nell'ultima dichiarazione dei redditi si è dimenticata l'affitto di un capannone a bologna da 7,500euro al mese di sua proprietà.poi caro mortadella mandi in libano gli italiani in missioni del cavolo,invece d'aiutare le famiglie italiane che hanno figli,che per comprare i libri per le scuole spendono anche 700 euri,chi è a basso reddito ci pensa bene prima di fare il 2° figlio...

morta della 21.08.07 16:19| 
 |
Rispondi al commento

La religione in ogni sua forma,è una malattia psichica inculcata durante l' infanzia, ed ha fatto più morti di qualunque ideologia.


Vajont. per non d-imenticare 21.08.07

====================================================================================================

Potrei dire il perfetto contrario e cioè che l'ateismo è una malattia psichica inculcata da qualche filosofo seguace di nostradamus :-).

Ma questo non è il punto ,personlmente ho sempre fatto netta distinzione tra chiesa e Dio :-)lo è invece il tentare di spiegare ciò a chi vive nella disperazione ,o peggio, a chi è stato dato qualche mese di vita e non riesce a farsene una ragione e che con certi testi filosofici a cui era devoto, ora ci si pulirebbe volentieri il c-ulo , capisce!!

Qualcuno di loro con molta probabilità ci legge anche .

Gino serio ( the original) 21.08.07 16:16| 
 |
Rispondi al commento

PER QUANTO RIGUARDA LA SANITA' PRIVATA ASSAI SPESSO SI REGGE SUI SOLDI DELLO STATO PERCHE' CONVENZIONATA NELLE SUE PRESTAZIONI .MOLTI MALATI SI FANNO ,PURTROPPO. INGANNARE DALLE STRUTTURE RECETTIVE CHE ASSOMIGLIANO A QUELLE DI UN ALBERGO DI GRAN LUSSO AL CONTRARIO DELLA STRUTTURA PUBBLICA CON LOCALI FATISCENTI PER NON DIRE PROPRIO DA TERZO MONDO. CIO' CHE DAVVERO CONTA NON E' SOLO LA STRUTTURA ESTERNA MA LA BRAVURA DEL PERSONALE CHE VI LAVORA. TENENDO PRESENTE COME SI SVOLGONO I CONCORSI NEL CENTRO SUD D'ITALIA CI SAREBBE DAVVERO DA PREOCCUPARSI PER LE PRESTAZIONI IN GENERE MA C'E' TUTTAVIA UN BUON NUMERO DI SPECIALISTI CHE SI FANNO AMMIRARE PER LE LORO NOTEVOLI CAPACITA' e PROFESSIONALITA'.CITO IL MIO CASO PERSONALE OPERATO IN FRIULI MA GUARITO COMPLETAMENTE GRAZIE A SPECIALISTI DELLA MIA CITTA' NONCHE' DI BARI. QUINDI TUTTO E' MOLTO RELATIVO ANCHE SE RESTA IL FATTO CHE IL MALATO E' UN VERO E PROPRIO BUSINESS. LE VISITE SPECIALISTICHE PRIVATE COSTANO QUELLO CHE COSTANO E NON TUTTI HANNO IL DANARO NECESSARIO PER POTER PAGARE.

CARLO DI CARLO 21.08.07 16:13| 
 |
Rispondi al commento

e dio non esiste

muratore esposito 21.08.07 15:31 |
====================================================================================================

Per affermare ciò con tanta sicurezza devi avere in mano la fatidiche risposte , quelle che cercano tutti :-).

Una sola cosa dico a te e a tutti gli atei convinti ,fatevi un nodo al fazzoletto che vi ricordi di rimanere ATEI qualsiasi cosa vi accada :-).

Chiudo il paragrafo "mistico" con un aforisma di Carl Barth :

" Quando i cieli si svuotano di Dio , la terra si popola di idoli ". :-)

Gino serio ( the original) 21.08.07 15:57
********************************************
Sulla stessa linea è anche Bukowski:

"La religione va bene negli ospedali. Dio gode di una certa popolarità in posti del genere".

Questa è l' unica utilità della religione, illusione per poveracci, un po come la morfina quando stai morendo.Ti fa stare meglio, ma non stai meglio.

Vajont. per non dimenticare Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 21.08.07 16:13| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Bertone chi ?

anna ciarleglio 21.08.07 16:11| 
 |
Rispondi al commento

Il sindaco di Lampedusa: "Adesso basta"
"Basta a sbarchi di Stato, con motovedette che vanno a prendere gli immigrati quasi a casa loro e li portano qui". E' la "denuncia" del sindaco di Lampedusa, Pino De Rubeis, che parla di "Governo assente e disinteressato" all'isola delle Pelagie. "Siamo stanchi dell'assistenza umanitaria falsa - aggiunge il sindaco - di militari che vanno a prelevare barconi a 70 miglia di distanza, motivando l'intervento con problemi di soccorsi in mare. La nostra isola non ne può più".

Sindaco, e pensarci prima no ?

peppe comi 21.08.07 16:06| 
 |
Rispondi al commento

A Matteo Agostini
Si è vero che gli Stati esteri sono esenti, ma solo se vi sono accordi internazionali resi esecutivi in Italia, non è che l'esenzione è automatica e comunque non rientrano in questa categoria quelli della Chiesa che sono elencati in un'altra parte della legge sull'Ici, anche perché non è che le Chiese appartengano al Vaticano, spesso sono costruite dalle comunità locali; non c'è comunque paragone tra l'entità enorme del patrimonio immobiliare della chiesa in Italia e quello di un qualsiasi altro stato estero.
Non ti sfuggirà poi che l'Italia rischia la procedura di infrazione UE per l'esenzione agli enti commerciali ecclesiastici che costituisce una violazione della concorrenza.
Sono d'accordo sul fatto che la classe politica italiana, debole e oppurtunista, faccia a gara a dare ragione a Bertone; ciò nondimeno, il Concordato stabilisce che Chiesa e Stato sono libere e indipendenti e non mi pare che atti come le scomuniche, le note vincolanti, come quella di Ruini sui Dico, e gli inviti a disertare i referendum siano conformi a questo principio.
Infine quanto tu affermi che la maggioranza degli italiani è d'accordo con la Chiesa è una tua pura opinione non confortata da nessuna statistica: in realtà i credenti praticanti sono non più del 20-30% e se si provasse ad andare in giro a fare domande del tipo "E' giusto che si possa scopare solo dopo il matrimonio ?" o "E' ancora favorevole al celibato dei preti?" oppure "Come giudica il comportamento della Chiesa con i preti pedofili?" sono convinto si farebbero delle grasse risate....
Sul fatto poi di essere d'accordo con Bertone: ok certo che si, ma la sua affermazione, ne converrai, è molto generica è come dire "Uccidere è sbagliato", insomma tante grazie... Resta il fatto che è facile predicare bene ("pagate") e razzolare male("tanto io non pago")...

Francesco Bertoncini Commentatore certificato 21.08.07 16:06| 
 |
Rispondi al commento

Beppe,
vorrei sapere cosa avresti voluto dicesse tal cardinal quando è stato intervistato...
Mi pare che ogni scusa è buona per sparar su di un prete e anche tu non scampi da questo passatempo...

Lorenzo Rinaldo 21.08.07 16:02| 
 |
Rispondi al commento

Caro beppe era ora che si parlasse della CHIESA.
Vorrei ricordarti che sono un cattolico ma poco praticante pero' vorrei specificare quello che secondo me e' il vaticano.
1)Il vaticano mette sempre bocca nello stato italiano nei programmi politici che riguarda solo e usclusivamente il parlamento italiano
2)quando fa' comodo a loro dicono di essere un'altro stato ma PUNTALIZZANO

paoletti angelo 21.08.07 16:01| 
 |
Rispondi al commento


Ma poi mi chiedo: perché uno stato estero, il Vaticano, si impiccia delle vicende di un altro stato sovrano?

Se la chiesa desidera tanto partecipare alla vita politica italiana, perché non rinuncia allo status particolarissimo di cui gode e, come ogni organizzazione politica, non candida i suoi esponenti in maniera diretta e non attraverso prestanome margherita-udc-udeur o dichiarazioni di sacerdoti (che dovrebbero essere "ministri del culto", non "ministri delle finanze")?


Diego d'Andria Commentatore certificato 21.08.07 15:58| 
 |
Rispondi al commento

Finalmente Beppe.
Fa piacere sentire che qualcuno si accorge che la vera notizia non è il fisco, le baggianate sparate da questo o quel politico, ma il fatto che gli italiani sono sotto tutela.
A costo di essere monotoni, ma occorre ripetere a piena voce che l'Italia è una Repubblica laica e che i politici devono smetterla di essre SERVI DELLO STATO DELLA CITTA' DEL VATICANO.
In un notiziario di un qualunque paese europeo, quello che fa quotidianamente il Papa e i suoi collaboratori conta quasi 0.
Il cittadino italico, oltrechè assuefatto ormai all'inquinamento, al rumore, alla corruzione, al perdonismo, non si accorge assolutamente che se la chiesa cattolica romana dice ad. es. che è meglio non bere troppo o pagare le tasse, questa NON E' UNA NOTIZIA, perchè le leggi le fa il Parlamento italiano, non il nostro tutore spirituale, e che molti il tutore spirituale non lo vogliono proprio perchè pensano si possa avere un'etica anche senza dio.
Facciamo così: per ogni accadimento della vita (il come accoppiarsi, che valori difendere, come interagire con gli altri, ecc.) i credenti facciano due passi alla più vicina parrocchia (o moschea o sinagoga o altro) e sbrighino le loro turbe PRIVATAMENTE presso i loro consulenti/confessori.
Ci vediamo l'8 in piazza maggiore.


roberto rondina 21.08.07 15:58| 
 |
Rispondi al commento

In America non c'è l'8 per mille. Lo Stato non fa le regalìe. Non ci sono tutte queste "falsificazioni", per dirla alla Bertone. I fedeli sono roba seria.
Non ci sono i Craxi e i Berlusconi che scambiano leggi dello Stato con voti elettorali.
Non ci sono gli atei devoti alla Ferrara.
Le chiese sono tante. I fedeli se le finanziano da sé versando in genere il 10% dello stipendio.
Te, commenda, quanto guadagni al mese?
20.000 euro? Bene, 2.000 li versi ogni mese alla Chiesa cattolica. O al culto di Odino. Fai te.
Te, precario, quando guadagni? Solo 1200 euro? ma Che schifo! Bene ti tocca darne 120 al tuo parroco sennò nisba fede.
Te, gioiellino vicentino, non fare il furbetto con me, che non sono mica lo Stato bamba, non mi venire a denunciare 800 euro al mese, peggio della maestra d'asilo, e poi perché sei leghista mi fai pure lo sciopero fiscale e non versi niente, Dio lo sa benissimo quanto guadagni in nero e il 10% lo devi dare alla Chiesa su quello, altro che pippe!
Vedrai che fila dopo alla porta della Chiesa! Scomparirebbero anche quele due beghine che mettono in casetta i centesimini del Duce.
E se i due culti, Cristo e Odino, aprono una libreria, un negozio di ricordini (pensa ad Assisi), una elegante e costosissima scuola privata.. sul mercato sono pari, no che una paga l'ICI, l'altra no. Una ha il controllo fiscale con la multa, l'altra regala il santino di Sant'Eusebio.

viviana viva Commentatore certificato 21.08.07 15:57| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

e dio non esiste

muratore esposito 21.08.07 15:31 |
====================================================================================================

Per affermare ciò con tanta sicurezza devi avere in mano la fatidiche risposte , quelle che cercano tutti :-).

Una sola cosa dico a te e a tutti gli atei convinti ,fatevi un nodo al fazzoletto che vi ricordi di rimanere ATEI qualsiasi cosa vi accada :-).

Chiudo il paragrafo "mistico" con un aforisma di Carl Barth :

" Quando i cieli si svuotano di Dio , la terra si popola di idoli ". :-)

Gino serio ( the original) 21.08.07 15:57| 
 |
Rispondi al commento

"Ben fatto! Anch'io, pur essendo italiano (purtroppo!) non sopporto raffigurazioni sacre in luoghi pubblici (a meno che non rappresentino un bene culturale). Via i crocifissi dalle scuole e i simboli sacri per le strade. L'italia non è una teocrazia (nominalmente, ma di fatto lo è)!!!"

Minchia che gente che c'è in giro !! come far capir loro che non è il gesto o verso che cosa è diretto tale gesto che dà fastidio, ma l'arroganza di chi viene accolto e dopo un giorno pretende di dettare le regole. Cert che Marx ne ha partoriti tanti di pirla

mario bonfanti 21.08.07 15:51| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Bertone ha detto l' Ici non è una tassa giusta, tiè !!! filibero .

filiberto faedo Commentatore certificato 21.08.07 15:51| 
 
  • Currently 1/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori



Trackback

Qui sotto puoi visualizzare altri blog che stanno scrivendo di questo post.

Se hai un blog e hai pubblicato una tua opinione relativa a questo post puoi utilizzare il trackback per segnalare il tuo intervento perchè venga inserito in questo spazio. In molti blog puoi infatti inserire il link che trovi qui sotto in uno spazio apposito durante la pubblicazione del tuo post.

Indirizzo da utilizzare per il Trackback di questo post:
http://www.beppegrillo.it/cgi-bin/mt-tb.cgi/646.

I post di altri blog che fanno riferimento al post Credere, obbedire, pagare le tasse:

» Parole autorevoli da Democrazia o no?
Ora che a pronunciarsi circa l'opportunità o meno di pagare le tasse ci ha pensato addirittura il porporato dal ... [Leggi]

20.08.07 20:04

» prova trackback da Gianni Riso
prova trackback prova trackback prova trackback prova trackback ... [Leggi]

21.08.07 11:22

» Il Pernacchione, se bastasse... da Il Cielo Sopra Torino
Inizio con questo post la rubrica de il pernacchione -per usare un eufemismo - per segnalare i disgusti e gli inascoltabili inguardabili ripugnanti personaggi che abitano questo paese dei campanelli (si` avete capito bene! proprio la Cucumbria Italica)... [Leggi]

23.08.07 16:55