Cerca il meetup della tua città
Iscriviti al M5S
Partecipa alla scrittura delle leggi del M5S

Falsificazioni pericolose


pinocchio.jpg

Nel giorno di Ferragosto il Corriere della Sera ha pubblicato un editoriale di Ichino che insinua un mio coinvolgimento diretto in una campagna diffamatoria contro Biagi e Calabresi, per fomentare un odio sociale che potrebbe portare a azioni violente.
Il professorichino cita il mio blog:
“Ciononostante nel suo sito Internet alcune settimane fa egli si è permesso di rincarare la dose dileggiando quella stessa persona (Biagi), insieme a un’altra vittima del terrorismo, con una «versione satirica » del Corriere contenente il trafiletto che segue. Titolo: «Biagi come mio marito Calabresi: un martire»; testo: «Gemma Capra non ha dubbi: "Bisogna smettere di insultare i servitori dello Stato". Altrimenti il rischio è che si ripeta quanto accaduto a suo marito Luigi Calabresi, ucciso solo per aver fatto prendere una boccata d’aria al ferroviere anarchico Giuseppe Pinelli, o a Marco Biagi, ammazzato soltanto per aver aiutato gli imprenditori a sfruttare meglio i lavoratori”.
Il giorno successivo il Corriere in un articolo non firmato ha riportato altre frasi virgolettate riferite a me che, come quelle riportate dal professorichino, non ho mai detto, né scritto:
“Grillo ha pensato bene di postare sulla sua home page una finta prima pagina del Corriere di Bologna con la notizia del suo arresto (“Accusato di terrorismo: ha definito la legge Biagi “una merda””), un fendente diretto al giuslavorista morto nel 2002 (“ammazzato soltanto per aver aiutato gli imprenditori a sfruttare meglio i lavoratori”) e persino lo sfogo di Gemma Capra, vedova del commissario Luigi Calabresi (“ucciso solo per aver fatto prendere una boccata d’aria al ferroviere anarchico Luigi Pinelli”).

E’ pazzesco, sono costretto a precisare che le frasi erano contenute in una falsa prima pagina del Corriere di Bologna non pensata, non scritta, non stampata da me che mi ritraeva in manette mentre venivo arrestato dalle forze dell’ordine. La pagina è stata citata in un post del 9 luglio 2007 in cui scrivevo profeticamente:
“Il Corriere di Bologna ha riportato la notizia (*) della mia cattura. Vorrei smentire, almeno per il momento. La foto del mio arresto è un chiaro fotomontaggio, io sono molto più bello. L’articolo che motiva le manette per mie affermazioni contro la legge Biagi è molto convincente. L’ho letto ai miei familiari e erano d’accordo con il giornalista. Volevano denunciarmi.
Basta poco perchè una balla diventi verità. E’ sufficiente che chi comanda in questo Paese lo voglia. Oggi sei un cittadino e domani un eversivo, un terrorista. Comanda chi ha i media e ci spiega che leggi come la Treu e la Biagi sono a favore dei giovani. Gli stessi che la pensione la vedranno con il binocolo...
(*) E' un chiaro falso d'autore.”

La prima pagina del Corriere di Bologna era in circolazione da tempo prima di essere citata dal blog, non mi risulta il Corriere abbia fatto smentite né denunce o azioni contro chi riproduceva la sua testata.
Una prima pagina che rappresenta una operazione diffamatoria contro di me. Sul blog ho scritto infatti che si trattava di un falso.
Questo per chiarire la mia posizione nei riguardi di chi mi segue e per segnalare che ho dato mandato ai miei legali perchè provvedano alla mia tutela nelle competenti sedi giudiziarie nei confronti del Corriere della Sera.

Scaricate "Schiavi Moderni"


V-day:
1. Sostieni il V-day
2. Partecipa al V-day
3. Inserisci le tue foto su www.flickr.com con il tag Vaffa-day
4. inserisci tuoi video su www.youtube.it con il tag Vaffa-day

18 Ago 2007, 15:31 | Scrivi | Commenti (936) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

Commenti

 

Pazzesco!! Non so se hai visto anche questo ma più o meno nello stesso periodo il Resto del Carlino pubblicava una intervista al prof. Tiraboschi (l'assistente di Biagi) in cui l'esimio definiva coloro che criticano la legge Biagi "coltivatori di odio sociale", "vergognoso" il libro "Schiavi moderni" (secondo l'intervistato il "tuo" libro, Beppe), perchè conterrebbe delle falsità: infatti l'accademico precisa che la legge Biagi non disciplina la materia del precariato nel pubblico impiego...
E chi ha detto che chi si lamenta del precariato nel pubblico impiego se la prende con la legge Biagi? Chi lo ha scritto quel libro? I precari, caro professor Tiraboschi, non Beppe Grillo, i precari!! E' un testo che offre uno spaccato del mondo dei precari semplicemente reso più difficile dalla L.30, ma nessuno afferma che il precariato, in ogni sua forma, sia stato introdotto da essa. Non si può più criticare una legge? Secondo me il professore ha come prima cosa perso la bussola, additando come "coltivatori di odio sociale" (cioè tipo fomentatori di violenza) quelli che hanno dato un attivo contributo alla stesura del libro, in secondo luogo ha una lunga coda di paglia perchè presenta un instant book sul precariato, che fra le altre cose non può non parlare della legge Biagi, come una infame arma contro la sua amata legge.

Enrico Enrico 03.09.07 15:59| 
 |
Rispondi al commento

Continua lettera precedente di Tugnoli Carles- e pubblico,lavoratori autonomi) insomma persone che vivono quotidianamente i problemi e gli ambienti di lavoro e che sicuramente porterebbero avanti conoscenze specifiche mentre ora vi sfido a trovarmi deputati o senatori che provengano da una fabbrica (forse l'unico penso sia il ministro Ferrero) e come possiamo pensare che riescano a capire i problemi di chi lavora come salariato a 1000 euro al mese o chi vive come precario a 500 euro o chi è disoccupato o chi ha perso il lavoro o chi è vicino alla pensione e si vede allungare di 3-4 anni la sua data di pensionamento.Si parla tanto di rivoluzioni non violente ecco forse questa sarebbe una grande rivoluzione non violenta di cui i lavoratori il sindacato e la politica in questo paese ne avrebbero bisogno! Tugnoli Carles ex operaio Gruppo Graziano Trasmissioni di Cento (FE) anni 49 di cui 30 lavorati ora disoccupato ex iscritto CGIL

Carles Tugnoli 30.08.07 23:16| 
 |
Rispondi al commento

Ultimamente mi è capitato spesso di leggere editoriali di giornalisti ed economisti molto noti(Ichino,Battista,Cazzola)ma se ne potrebbero citare molti altri(Ferrara,Mieli,Lerner,Riotta ecc.) su svariati argomenti dai lavavetri alle tasse dal Venezuela di Chavez ai dipendenti fannulloni da licenziare e chi più ne ha più ne metta! Informandomi bene e con calma ho trovato un comun denominatore che li accomuna,chi più chi meno sono stati o provengono dalla sinistra comunista(che ora con i loro articoli e pensieri rinnegano completamente) quasi come per rassicurare i poteri forti italiani(Confindustria,Mass-media e politica)del loro distacco e cambiamento da quelle idee!Un caso simile ma contrario a quello che è successo alla CGIL nei confronti del Governo di centrosinistra dove si è vista chiaramente la sindrome da Governo amico!Spostandoci in politica abbiamo molti altri esempi simili in varie forze politiche(dai DS alla Margherita ed anche in Rifondazione e Comunisti Italiani) ma i casi più clamorosi sono in Forza Italia con Ferrara e Bondi(che ostinatamente devono dimostrare di non essere più comunisti) ma che alla corte di Berlusconi sono in buona compagnia(visto che i comunisti sono più lì che in altre forze politiche).Volevo concludere con un pensiero sull'accordo di luglio sullo stato sociale e lavoro (dove ho dei forti dubbi che venga anche messo a votazione tra i lavoratori).Vanno bene tutte le manifestazioni come quella del 20 ottobre per protestare e cercare di cambiare qualche cosa ma rimane il fatto che siamo sempre perdenti e dobbiamo perennemente difenderci da politici,imprenditori e sindacati che ci vogliono togliere diritti acquisiti e sacrosanti!!! Vi invito a pensare una cosa molto semplice, forse non sarebbe meglio eleggere nelle forze politiche e sindacali che rappresentano da sempre i lavoratori ed il mondo del lavoro persone che provengono proprio da questo mondo(lavoratori e lavoratrici,precari,studenti,insegnanti ecc. del settore privato

Carles Tugnoli 30.08.07 23:13| 
 |
Rispondi al commento

A proposito di giornalismo e giornalisti pilotati e di notizie false e tendenziose, leggetevi "La scomparsa dei fatti" di Marco Travaglio. Non crederete ai vostri occhi.

Marco D'Errico 29.08.07 20:26| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe come vedi sei entrato, tuo malgrado, nella storia della politica del nostro Paese, quando dalle pagine del maggior quotidiano italiano, pubblicamente finanziato come gli altri, allora vuol dire che questa categoria politica, categoria in quanto non è più da tempo classe politica, inizia a temere non te, ma ciò che in qualche modo hai sollecitato, e credo, essendo io un politico di quelli veri però, che questo meccanismo che era in gestazione non si fermerà, e questo è un merito anche tuo, il diffcile sarà governare questa forte volontà di reazione dei nostri amici concittadini, quindi calma e gesso, ma soprattutto vigilanza democratica attiva, coinvolgiamo tutti i figli del V-Day trasmettendogli il seme dlla solidarietà sociale, politica e umana. Bella quella letterea di quel concittadino calabrese indirizzata anche a Prodi, il quale temo non farà nulla, e non farà nulla anche per mancanza di coraggio, per essere un politico ci vuole coraggio, proprio come quelli che hanno fatto la resistenza e hanno scritto la nostra Carta Costituzionale, il cui fimataraio è stato il mio maestro. Come dice un caro nostro coetaneo "Non perdiamocidi Vista". Grazie. Carmine Fascella

Carmine Fascella Commentatore in marcia al V2day 28.08.07 17:25| 
 |
Rispondi al commento

Secondo il mio parere è che in realtà il pressapochismo dei giornalisti è allo stato limite.
Sbagliare in buona fede per un giornalista preparato ad onorare il suo lavoro può capitare (penso ad Indro Montanelli..penso troppo in grande?)ma sbagliare per non aver approfondito i fatti è solo poco professionale..ma tanto comune oggi..
Basterebbe una telefonata..
Ho letto scempiaggini da parte dei giornalisti da farmi sganasciare dalle risate..e sarebbbe bastato veramente poco per capire la verità..
Un esempio:.. A Piazza Santa Maria in Trastevere qualche anno fa stavano montando una base in cemento per poggiare una gru che serviva al restauro della facciata di un palazzo.. un giornale della capitale sulla cronaca di Roma riportava: "Si sta realizzando un fabbricato in mezzo d una storica piazza della città di Roma e nessuno lo sta impedendo!!!!"
E nella foto si vedeva chiaramente di cosa si trattava... e credo che ci fosse in foto anche la faccia sbigottita di qualche operaio che guardava il fotografo domandandosi che cavolo ci trovasse di interessante nella base d'appoggio di una gru..
oppure fotografie di Nutrie con didascalie che ci informavano che ormai la capitale era invasa da gigantesche Pantegane..
qualcuno ricorderà..non è vero?
Fai bene a difenderti da questo genere di diffamazioni.. ma in questi casi più che un tentativo di screditare io vedo solo la necessità di riempire un vuoto sulla pagina..
Finisco citando "Il MALE".. ve lo ricordate?? Con quelle MERAVIGLIOSE false prime pagine dei più importanti giornali!!!

luca ricottini 27.08.07 10:32| 
 |
Rispondi al commento

ICHINO?
Agente frassino?

La P2 prevedeva l'occupazione strategica dei mezzi di (dis)informazione di massa, tramite l'infiltrazione di propri affiliati, in incognita.
Se non sbaglio.
Ichino è a libro paga della P2?
O fa parte dei servizi segreti privatizzati, come Farina, agente betulla?

Difenditi Grillo, non lasciarli fare queste cose sporche.

DIFENDIAMOCI

Fabrizio Castellana Commentatore in marcia al V2day 26.08.07 19:07| 
 |
Rispondi al commento

Credo potrebbe essere molto interessante se si verificasse quanti sono i cosiddetti DIRIGENTI della Regione Lazio: una marea, spesso privi di laurea come di competenze. Da cosa si distinguono dai "direttivi" di una volta? Quali sono le loro responsabilità individuali? Cosa fanno giorno per giorno?
Enormi imbarcate di dirigenti che non sanno neppure mettere giù una lettera senza errori, che non fanno nulla, che non sono quasi mai nel loro ufficio, sono state disposte dai politici per avere tranquillità nell'ambiente e consensi elettorali.
Rimozioni? Licenziamenti per ineficienza? Nemmeno per sogno. Tempi per il dibrigo delle pratiche? Ad libitum...
Una vergogna.

Antonio Mattu 26.08.07 11:52| 
 |
Rispondi al commento

TOTALE ormai è il DISSENSO POPOLARE contro uno STERILE parlamento AVIDO e INGORDO che al popolo non riesce più a parlare. Inceppato dal MARASMA generale vogliono il POTERE mascherato da PRIMARIE inchinandosi all' AFFARE DOMINANTE al SERVIZIO della CASTA PADRONA. Nessuno può fare dichiarazioni estemporanee, tutto và concordato in modo collegiale. Il PROMESSO programma deve aspettare anche se il popolo ARRANCA e non trova lavoro e non hanno niente da mangiare. Faranno un altro sforzo perchè le tasse le devono pagare LORO il popolo senza protestare. NOI chiamati (da chì ?) a GOVERNARE non possiamo far paghare NIENTE alle rendite dell'AFFARE altrimenti ci dicono che a questo Governo spicca la mancanza di coraggio. IL PluriPresidente Luca Cordero di Montezemolo dice bisogna andare oltre il TFR (ormai quello è già preso) e affrontare con determinazione le riforme come abbiamo CONCERTATO noi della CASTA IndustrialPoliticoSindacale, è essenziale siglare un patto (SCELLERATO) della produttivita, lavorando come vogliamo NOI, selezionato e a tempo controllato (USA e GETTA) focus per la crescita del paese. Signori BARONI della CASTA PADRONA ormai è TARDI e indietro non si torna perchè il DISSENSO POPOLARE è TOTALE preparatevi a LASCIARE il POTERE di questo BARBARO SISTEMA e fatte LARGOaiGIOVANI talenti LIBERI e senza NODI che lavorino PERilBENEdiTUTTI per costruire il TEMPIO dei VALORI per diffondere Pace, Libertà, Lavoro.
Prima che i Signori della CASTA
IndustrialPoliticoSindacale
decidano il nostro destino FERMIAMOLI
PERilBENEdiTUTTI
DONNE,ONESTI, IMPRENDITORI, LAVORATORI,
PENSIONATI,DOTTI e SAPIENTI
OPERAI, PASTORI, CONTADINI,
GIOVANI TALENTI
COESI e LIBERI dai NODI
uniamoci perchè col nostro lavoro diventiamo
la forza che può salvare L'Italia, L'Europa,
la Terra, e tutti i popoli del Mondo da una
CATASTROFE.
VOI COLONNE PREPARATEVI perchè sarete chiamate a togliere le catene che rendono l'UOMO SCHIAVO LIBERATELO per preparare il NUOVO CAMMINO PERilBENEdiTUTTI.

Mario Flore 26.08.07 11:23| 
 |
Rispondi al commento

Ho letto con un certo dispiacere questa risposta di Beppe ad Ichino perché, come penso molti altri frequentatori del blog, ho avuto modo di sentire le sue posizioni sulla questione del privilegio nel mondo del lavoro pubblico in italia, che trovo assolutamente condivisibili (per gli interessati, si cerchino su youtube Ichino e Report).

E' possibile che Beppe ed Ichino abbiano una visione diversa sul ruolo della legge Biagi nella questione del precariato.

In molti ignorano il modo in cui il nome 'Biagi' fu applicato alla legge in seguito all'omicidio, in una maniera che a molti apparve sospetta, come per sostenere che tutti coloro che criticano questa legge appoggino in qualche modo quelli che hanno ammazzato Marco Biagi. Dubito che il professor Ichino sia caduto in questo tranello, ma vale la pena tenerlo a mente.

Ciononostante, ad Ichino va il merito di avere sollevato una questione che forse a Beppe è sfuggita (ma se non ricordo male certi vecchi spettacoli, forse gli è solo passato di mente), ed è la seguente:

CHE RESPONSABILITA' HANNO GLI ITALIANI - I CITTADINI, NOI - NEL MARCIUME IN CUI ANNEGA LA NOSTRA SOCIETA'?

I politici corrotti non sono forse il riflesso di una società disonesta?

Gli evasori fiscali non sono forse la massima manifestazione della furbizia elevata a valore popolare?

Ed i fannulloni in parlamento, non sono gli araldi di un esercito di fannulloni privilegiati che infestano - a scorno dei loro colleghi onesti - ospedali ed uffici pubblici?

Popolo del V-day, noi qui stiamo cercando di cambiare la classe dirigente o di fare un passo perché essa possa cambiare.

Ma al di là di firme e manifestazioni, quanti di noi si stanno impegnando per cambiare il sistema nella nostra quotidianità?

Pensiamoci e, Beppe, mi piacerebbe vedere un tuo confronto con Ichino su questo tema.

Nicola Minelli 25.08.07 15:54| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

V-day V-day V-day V-day V-day V-day V-day V-day V-day V-day V-day V-day

Ciao a tutti, è stato aggiornato il sito www.V-day.it , OnLine dal 18 Giugno 2007.

Inseriti i Video segnalati dai visitatori nella sezione “ Video “.

Chiuse le votazioni x il logo piu' bello.
Vieni a vedere chi ha vinto, se qualche logo ti piace lo puoi prelevare per il tuo uso.

Pagina “ Press “ in questa pagina verranno inserite le info di tutto quello che ruota attorno al V-day, inviate i vostri contributi, verranno inseriti

Quindi, link a radio online in diretta x il V-day dalle piazze, video, link video stream della manifestazione, testi, link a giornali online che parlano del V-day, insomma, tutto sul V-day.

I vostri video fatti durante le manifestazioni che invierete o i link su internet verranno inseriti nella " Area Video " pagina " Arte & Cultura "

Segreterie telefoniche Nazionali e Internazionali + Mail Voce , per lasciare un tuo commento vocale, ti aspettiamo.

E' attivo il Blog su V-day.it, un altro spazio per farti sentire :-)

E' stata inserita l'area " Arte & Cultura " dove gli artisti possono esprimere il loro talento per il V-day.

Sono stati attivati 2 sondaggi;

1) Sondaggio x indicare agli organizzatori del V-day dove fare la manifestazione, ok Beppe va' a Bologna ma chi ha votato il sondaggio da' altre indicazioni

2) " Cosa fare dopo l' 8 settembre ? " Sondaggio creato con la collaborazione degli iscritti alla Mailing List di V-day.it, le indicazioni votate al momento sono per indire il Referendum.

Vieni anche tu a dire la tua.

Un saluto a tutti gli onesti e a chi e' orgoglioso di essere Italiano

Sigfrido

V-day V-day V-day V-day V-day V-day V-day V-day V-day V-day V-day V-day

Sigfrido-3 N. Commentatore certificato 25.08.07 11:58| 
 |
Rispondi al commento

continua: - Recupero e lotta all' evasione fiscale fino all' ultimo centesimo mediante la commutazione di pagamento mediante carta moneta con pagamento informatico, dal
semplice caffè all' aquisto di una casa ( è ora di finirla con buste e bustarelle, contratti mazzette e strette di mano dietro il fienile ) con ritenuta automatica ad ogni
transazione.
- Taglio del 50% dei Deputati, Segrettari, Sottosegrettari di Camera e Senato, taglio reale dei privileggi ( Come organo decisionale, in una nazione bastano poco più di
una decina di persone ).
Ed alla fine non facendo sconti a nessuno, pianga chi deve piangere; non sempre agli stessi, a questi oramai mancano anche le lacrime.
Dirrai : Pura utopia !
Si forse, non ci sono problemi, me ne sto tanquillamente a casa, ma se qualcuno dovesse bussare alla porta per chiedere l' obolo sappia già per tempo cosa deve
proporre, altrimenti : NO PERDITEMPO.
Scusami per aver dillungato, a volte mi faccio veramente prendere, anche se ci sono degli errori in quà e in là, ciò non toglie il succo di quanto scritto, almeno per te.
Di tanto in tanto mi fà piacere sentirti, spero in futuro di non dover più parlare di queste cose, da troppi anni oramai sono sempre le stesse.

Un Cordiale Saluto

Giorgio Pellegrinelli
P.S. Anche se lunga ho deciso di inviarvela comunque perchè penso sia interessante sentire l'opinione di questo mio ex collega di lavoro sul sindacato e sul governo che anche lui ha votato! Naturalmente mi ha concesso il permesso di inviarvela. Tugnoli Carles Via Israeliti 7 44042 Cento(FE) ex operaio metalmeccanico Gruppo Graziano Trasmissioni di Cento(FE) ora disoccupato dopo 30 anni di lavoro e 49 anni di età ex iscritto alla CGIL



Carles Tugnoli 24.08.07 16:44| 
 |
Rispondi al commento

caro grillo, vorrei chiederti se sei d'accordo con tutti quei ragazzini che ti mandano messaggi dicendo che la legge Biagi è una merda o cose simili. se quello è il pubblico che si identifica con te credo ci sarebbero seri motivi per una riflessione autocritica. in realtà questi ignorantelli iperomologati non conoscono nulla della legge Biagi..se l'avessero letta e ne avessero capito un po' lo spirito, saprebbero che la stessa non ha affatto introdotto il lavoro precario in italia ma bensì dato una regolamentazione a tutto quel lavoro che in precedenza veniva svolto in nero.
un saluto
ant

ant accroupiss 24.08.07 16:44| 
 |
Rispondi al commento

continua: alla nostra, sarebbe opportuno che la vera Democrazia la instituissero a casa propria, c' è
ne sarebbe un gran bisogno ( dimenticavo, ma là c'è il petrolio !!! ).
Sono anche stanco di spendermi in lotte e cortei di piazza me ne sto volentieri a casa, ogni generazione deve coquistare quello che l' altra ha perduto, visto che questa
non è la mia, i giovani si facciano un pò più furbi, meno telefonino e più coscienza di sè e del proprio stato, questa grande battaglia è la loro.
Spero solo che in Settembre alla riappertura dei lavori alla Camera, la cosidetta Sinistra radicale si tolga quel velo di ambiguità e sappia far qualcosa in merito a pensioni
e lavoro, sarebbe un' atto dovuto ai tanti elettori, in caso contrario faccia tranquillamente cadere il Governo, si coalizzi e trovi un direttore d' orchestra che faccia suonare
tutti lo stesso brano, così divisi, ognuno ad innafiare il proprio orticello non serve a niente e a nessuno, e si formi un' opposizione forte.
La storia insegna che si ottiene di più con opposizioni forti, piutosto che dall' interno di un governo ambiguo formato da ambigui, solo così potrei ripensarci in caso di voto,
anche il programma dovrà contenere punti essenziali che per me sono irrinunciabili quali :
- Il ritocco in fondo all' articolo costituzionale " L' Italia è una Reppublica Democratica fondata sul lavoro " con l' aggiunta : " di tutti ".
- L' abolizione totale della legge n°30.
- Una Sanità e una Scuola per tutti e che funzioni.
- Il riallineamento del costo dei servizi entro la media Europea.
- La pensione dopo 35 anni di lavoro per tutti, dal pubblico al privato calcolata con gli stessi coefficienti. ( la pensione non dovrà più essere una fonte di reddito, bensì un
vitalizio che garantisca una vita onorevole a tutti, la differenza di gruzzolo la si fà durante la vita lavorativa, non con la pensione )
- Dalle casse dell' INPS, separare l' assistenza dalla previdenza.

Carles Tugnoli 24.08.07 16:40| 
 |
Rispondi al commento

continua: migliaia di lavoratori over 50
mandando a tutti un messaggio molto chiaro : > sempre con il bene placido dei sindacati.
Mi viene da ridere quando i sopra citati si offrono per varare leggi in favore e per la famiglia, quando sanno benissimo che una famiglia si forma e si regge sul lavoro, un
lavoro che di fatto la legge 30 precarizza e non lo rende tale ; la semplice legge del cricetto : >
Dico: ma può l' ipocrisia arrivare a tanto ?
No ! invece questi signori superpagati delegati a risolvere le questioni in modo equo e democratico non trovano di meglio che rompere i coglioni a chi ha già lavorato una vita.
Sai cosa ti dico ?
Che è ora di togliere ossigeno e linfa vitale a questi signori : le deleghe e il voto.
Alle prossime elezioni io e la mia famiglia non andremo a votare, e come noi tanti altri, e se qualcuno reclama che votare è un dovere, prima mi esponga in modo
convincente quali sono i miei diritti altrimenti rischia di farsi molto male.
E' ora di mettere da parte qualsiasi compromesso per noi non serve e non è mai servito, scegliere il meno peggio per noi significa sempre il peggio ; se questa è l' Italia
democratica dei diritti scaturita dalla Guerra di Liberazione posso tranquillamente esclamare : > sento di non far più parte a questo tipo di
democrazia.
Invece di mandare truppe nei paesi mediorientali con l' inutile pretesa di instaurare Democrazie di stampo occidentale a poppoli che non ne hanno neanche per i
coglioni, per effetto di una diversa cultura millenaria e da sempre contrapposta

Carles Tugnoli 24.08.07 16:36| 
 |
Rispondi al commento

continua: Tutti i giorni siamo soggetti ai voleri di queste persone, tutti ne parlano all' infuori dei legittimi interessati: i lavoratori; hai mai visto in TV delegazioni di lavoratori ( da non
confondere con i rappresentanti dei lavoratori, quelli non rappresentano niente all' infuori dei voleri dei sig. soppracittati ) a cui venga chiesto cosa pensano in merito ?
Gli stessi che parlano oggi ( l' inalzamento dell' età negli ultimi 10 anni, così di colpo ha dell' incredibile !!! ), ricordiamoci sono gli stessi che ieri mandavano in pensione
la gente con 20 anni di lavoro, o che per scopo puramente clientelare ( voto di scambio ) elargivano pensioni a chi non ha mai versato un cazzo.
Dagli anni 80 in poi, le grandi ristrutturazioni con centinaia di migliaia di estromessi dai cicli produttivi, di prepensionamenti a spese delle casse dell' INPS,
in cambio ( così l' hanno venduta alle correnti moderate politico-sindacali, che poi come polli ci sono cascati ) di maggior copetitività, maggior sviluppo, decollo del Sud,
naturalmente niente di tutto questo si è avverrato.
Vogliono invece far ricadere sulle generazioni che hanno già lavorato 30-35 anni, che chiedono il sacrosanto diritto dei 35 per andare in pensione, le colpa se poi i giovani
rimarranno senza; quando lo capisce anche un defficiente che con il blocco del turn-over per effetto della legge 30, dove i giovani sono chiamati al lavoro in modo
discontinuo saltando da un settore all' altro, senza mai avere un minimo di certezza e proffessionalità, con contribuzioni minime ( sempre per parare il culo ai
dattori di lavoro, che comunque non concludono niente se non per fare più profitto ), di questo passo, se un giovane durante la propria vita lavorativa riesce a mettere
insieme 25 anni di contributi diventerà un' eroe.( chi altri dopo di noi lavorerà e cotribuirà per 40 anni ? ).
Montezemolo, un'altro che spinge perhè l' età per andare in pensione sia inalzata, mette poi in mobilità e prepensionamento

Carles Tugnoli 24.08.07 16:31| 
 |
Rispondi al commento

continua: se si potessero prendere tutti quei politici che quotidianamente
si riempiono la bocca di Democrazia quasi fosse un bignè, e fargli un corso di riqualificazione di qualche anno a tre turni alle acciaierie ILVA di Taranto, alla catena di montaggio
di Mirafiori, nella cantieristica, che paga il suo tributo di sangue, quotidianamente con 3-4 vittime, di cui elogiano allungandogli di fatto l'età per andare in pensione, oppure
nei Call Center a 600 Euro al mese.
E' dagli anni 80 che Chiedono, pretendono, obbligano attraverso grandi complicità politico-sindacale i lavoratori, con il risultato che questi, con i loro sacrifici l' Italia l' hanno
già ricostruita 3 volte.
A Settembre compio il 35°anno di età lavorativa, ma essendo un lavoratore precoce con 52 anni di età godo del bonus riservato ai lavoratori precoci: lavorare 5 anni di più !
così essendomi prestato in tenera età ipoteco pure la vecchiaia, sempre a dispozione del lavoro.
Bisogna lavorare più a lungo perchè l'eta annagrafica si è allungata; bisogna garantire la pensione a chi già ci si trova, contemporaneamente bisogna pensare ai giovani;
mi viene spontaneo chiedere: ma per me chi ci pensa ?
Dovrò lavorare 40 anni, e lo sai benissimo che la nostra azienda con l' aria che tira rimarrà aperta ancora si e no per altri 2 anni, così poi mi ritroverò ad aver lavorato e
contribuito per 37-38 anni, senza avere più un lavoro e senza una pensione ( Quando ho cominciato a lavorare erano 35 gli anni che servivano per andare in pensione ! )
Sono cose al limite della decenza umana, dopo di che scatta la prassi per i diritti umani.
Da diversi anni sentiamo quotidianamente il tam-tam dell' autoconvincimento popolare sulla necessità di inalzare l'età pensionistica, e di conseguenza il numero di anni
lavorati, per bocca dei soliti: Tremonti, Casini, Maroni, Berlusconi, Padoa-Schioppa, Rutelli, Prodi, Fassino, D' Alema, Bonanni, Angeletti, Almunya ecc.

Tugnoli Carles 24.08.07 16:22| 
 |
Rispondi al commento

continua: nostri
padri in 50 di storia, costati sacrifici e sangue ), la maggior parte delle volte senza aver avuto il mandato dei lavoratori.
Dimenticando uno degli scopi primari per identificarsi come sindacato: >...semplicemente.
Con questi signori ci siamo ritrovati a lavorare di più, più a lungo con meno diritti, con meno salario ( ai lavoratori in busta paga mancano mensilmente in media 350-400 Euro ),
con risultati a livello sociale che hanno dell' incredibile: lo stipendio è in Lire e spendi in Euro ( gia !, fra i tanti meriti i nostri delegati politico-sindacali sono riusciti anche a far
radoppiare il valore dei beni, nel momento del varo dell' Euro; caso unico in Europa ) con questi risultati: sanità e scuola le paghi 3 volte; il prezzo dei beni e dei servizi è trà
i più alti del Pianeta, il debito al consumo negli ultimi 5 anni è aumentato a dismisura ( naturalmente chi si indebita sono i lavoratori e le classi meno aggiate, in alcuni casi si
fà il mutuo per fare la spesa ), mentre l' evasione fiscale;quindi la contribuzione, corre al ritmo di 200-300 Mld di Euro, non ci sono altri riscontri a livello planetario ( sono 40 anni che
ne sento parlare come una vergogna, che tutti vogliono risolvere con strumenti più o meno validi, ma alla fine ho sempre visto pagare sempre gli stessi ! ), l' industria cresce
poco ed è fra le meno competitive d' Europa, si continua comunque a delocalizzare a ritmo incessante, quasi non bastasse aver semischiavizzato la classe operaia proprio
per il fine di rendere più competitive le aziende; i poteri forti, le mafie e la criminilità comune dilagano per strada ed in Parlamento ( quanti sono i parlamentari passati in giudicato
che siedono in parlamento a rappresentare gli italiani ? ).
Come vedi caro Carles, pur mettendoci la buona volontà sono in pochi a fare il tifo per noi, potrebbero essere di più se si potessero prendere

Tugnoli Carles 24.08.07 16:17| 
 |
Rispondi al commento

continua: parlava tra le tante cose anche di un sistema pensionistico più equo , di rivedere totalmente la struttura della
legge 30 abbolendo tutte quelle norme che tolgono dignità aInutile dire che la cosa dal punto di vista politico-sindacale si è trasformata in vergognosa ed avvilente, per tutti quei lavoratori che avevano riposto le loro speranze in un
programma elettorale partorito dal Centro Sinistra in cui si l lavoro e tendono a schiavizzare le persone.
Niente di tutto questo, solo tanti specchi per le allodole.
Abbiamo i DS, un tempo fetta importante del' ex PCI, che, in questo tempo di globalizzazione e di flessibilità selvaggia senza regole ( la nostra è fra quelle più esasperate
del mondo occidentale ) in cui i diritti, il salario, le apettative dei lavoratori colano a picco; questi non pensano ad altro che a scalate Affaristiche Bancario-Assicurative;
fondare un'altro soggetto politico spostandosi verso il centro moderato includendo nel nuovo schieramento cani e porci, in parole povere il revival della politica del PSDI di Longo degli anni
70, pretendendo di fare gli interessi di tutti, quindi sai benissimo che volendo accontentare tutti poi non si fà l'interesse di nessuno, in particolare di noi lavoratori.
Abbiamo un sindacato che nelle aziende non rappresenta più nessuno, la cui politica non rientra tra le aspettative reali dei lavoratori.
Abbiamo una componente CGIL che si trasforma in esattore per conto dello Stato nel momento in cui esiste la compilazione delle denunce dei redditi, e nel tempo che
resta serve da portavoce alle direzioni degli stabilimenti, quasi ne cura le pubbliche relazioni.
Le altre sigle sindacali mirano solamente a preservare potere nel pubblico dove esistono enormi sacche di privileggio svendendo poi per tre denari, diritti, pensioni, salario,
firmando contratti capestro (vedi legge 30, pensioni, ecc.) a spese dei dipendenti privati di cui non gliene frega un cazzo.( In 10 anni hanno brucciato i diritti ottenuti dai

Tugnoli Carles 24.08.07 16:13| 
 |
Rispondi al commento

Qualche giorno fa un mio ex collega di lavoro(operaio metalmeccanico) mi ha inviato una mail che ho pensato di inviare con il suo permesso(anche se è un pò lunga) ma penso che possa interessare il dibattito sul lavoro,precariato,diritti,sistema sindacale e politico. Per quanto riguarda il professor Ichino devo dirvi che gli ho scritto più volte e mi ha sempre risposto ma mi ha sempre deluso per la sua asetticità,lontananza dalla comprensione dei problemi delle persone,freddezza nei rapporti,mancanza di empatia con le persone e per ultimo non risponde mai ai problemi che tu sollevi ma ti dice solamente che lui la pensa in modo diverso!Alla faccia del professore!!! Un altro personaggio simile è Giuliano Cazzola ex dirigente CGIL ora economista di FI.Ecco la lettera del mio collega:Ciao Carles!
Scusami se da tempo non ti ho risposto, il fatto è dovuto in parte alla mancanza di tempo e sopratutto a problemi di linea e collegamento, che da un pò di tempo è
diventata una questione cronica.
Io sto abbastanza bene, lo spero di te indipendentemente dalla condizione occupazionale, sono in ferie ma non vado da nessuna parte perchè ho qualche problema
con mia figlia, comunque del tutto risolvibile; diventerò nonno.
Per il resto cosa dire?
Periodicamente leggo gli editi di R28A, e ritengo del tutto superfluo che tu mi chieda se sono d'accordo con questa o quella posizione, d'altronde cosa vuoi pretendere;
stiamo attraversando un decenio tra i più bui in cui le classi lavoratrici devono pagare per tutti e per errori di altri.
Basta vedere come si comporta il sistema bipolare; abbiamo un Centro Destra in cui le questioni vengono teorizzate, e un Centro Sinistra cui le stesse le
applica.

Tugnoli Carles 24.08.07 16:08| 
 |
Rispondi al commento

"Acqua ROCCHETTA"....sta prosciugando le sorgenti Umbre-Marchigiane!

I Meetup Amici di Beppe Grillo di PERUGIA, FABRIANO, ANCONA sono andati in piazza a Gualdo Tadino per Protestare civilmente alla Manifestazione MISS ROCCHETTA 2007.

ACQUA ROCCHETTA Asseta i cittadini di Gualdo, Nocera Umbra, Fabriano e Perugia e a rischio il RIO FERGIA!

Il filmato dei Meetup:

http://it.youtube.com/watch?v=pFqKyitbn_4

Massimo Michelini Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 24.08.07 04:34| 
 |
Rispondi al commento

Chiedo a tutti Voi di inviare una mail di protesta sul sito del corriere della sera.
Vediamo se il blog inizia a controllare le cazzate che vengono scritte o mandate in onda.

Ciao
Vincenzo

Vincenzo Mazzotta Commentatore in marcia al V2day 24.08.07 01:39| 
 |
Rispondi al commento

Insomma secondo Ichino il problema sta nel fatto che tu abbia o no definito la legge Biagi una merda. E dove sarebbe lo scandalo? Lo affermo anch'io LA LEGGE BIAGI È UNA MERDA!!! a parte il fatto che attribuire al giuslavorista ucciso (fatto che mi fa orrore) una merdata made in Maroni, che è il vero responsabile della merda, in quanto il lavoro di Biagi è stato snaturato da chi aveva fretta di compiacere gli imprenditori. La vigliaccata non è dire che quella legge è una merda, bensì attribuirla ad un poveraccio ucciso ingiustamente per darle una pervenza di santità e una patente di eroismo. È UNA MERDA PUNTO E CHIUSO!

Beppe Fontana 23.08.07 18:14| 
 |
Rispondi al commento

RISPOSTA PER DAVIDE C.

"Aggiungo io che la sua uccisione è stata una conseguenza naturale del disagio sociale che lui ha provocato."

Questa affermazione non è di Beppe Grillo ma la mia,e non sono un terrorista.
Impara a leggere.

Marco Pezzola 23.08.07 14:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

V-day V-day V-day V-day V-day V-day V-day V-day V-day V-day V-day V-day

Ciao a tutti, è stato aggiornato il sito www.V-day.it , OnLine dal 18 Giugno 2007.

Inseriti i Video segnalati dai visitatori nella sezione “ Video “.

Chiuse le votazioni x il logo piu' bello.
Vieni a vedere chi ha vinto, se qualche logo ti piace lo puoi prelevare per il tuo uso.

Pagina “ Press “ in questa pagina verranno inserite le info di tutto quello che ruota attorno al V-day, inviate i vostri contributi, verranno inseriti

Quindi, link a radio online in diretta x il V-day dalle piazze, video, link video stream della manifestazione, testi, link a giornali online che parlano del V-day, insomma, tutto sul V-day.

I vostri video fatti durante le manifestazioni che invierete o i link su internet verranno inseriti nella " Area Video " pagina " Arte & Cultura "

Segreterie telefoniche Nazionali e Internazionali + Mail Voce , per lasciare un tuo commento vocale, ti aspettiamo.

E' attivo il Blog su V-day.it, un altro spazio per farti sentire :-)

E' stata inserita l'area " Arte & Cultura " dove gli artisti possono esprimere il loro talento per il V-day.

Sono stati attivati 2 sondaggi;

1) Sondaggio x indicare agli organizzatori del V-day dove fare la manifestazione, ok Beppe va' a Bologna ma chi ha votato il sondaggio da' altre indicazioni

2) " Cosa fare dopo l' 8 settembre ? " Sondaggio creato con la collaborazione degli iscritti alla Mailing List di V-day.it, le indicazioni votate al momento sono per indire il Referendum.

Vieni anche tu a dire la tua.

Un saluto a tutti gli onesti e a chi e' orgoglioso di essere Italiano

Sigfrido

V-day V-day V-day V-day V-day V-day V-day V-day V-day V-day V-day V-day

Sigfrido-3 N. Commentatore certificato 23.08.07 12:35| 
 |
Rispondi al commento

Tanto per rinfrescarci la memoria,
Nel 2006 sono stati erogati ai giornali contributi per 667 milioni euro, relativi all’anno 2003, di cui circa 33 milioni ai quotidiani legati a partiti politici.

- Il Foglio di Giuliano Ferarra, 3.500.000 euro all’anno.
- Libero di Vittorio Feltri: 5 milioni e 371.000 euro all’anno.
- Il Borghese,2.500.000 euro all’anno.
- Il Riformista, 2.179.000 euro..
- l’Opinione, 2 milioni di euro.
- Linea, 2.500.000 euro.
- Il Roma, 2.582.000 euro.
- l’Indipendente, circa 2 milioni e mezzo di euro.
- Il Denaro, 2.380.000 euro.
- Il giornale d’Italia, 2.582.000 euro.
- La Padania, 4 milioni di euro.
- L’Unità: 6.400.000 euro.
- La Gazzetta politica, 516.000 euro.
- Europa, 3 milioni di euro.
- Il Secolo d’Italia, 3 milioni di euro.
- Liberazione, 3.700.000 mila euro.
- Notizie verdi, circa 2 milioni e mezzo di euro.
- Il Campanile, nuovo organo dell’Udeur di Mastella, 1.153.000 euro.
- La Discussione, il giornale della Democrazia cristiana di Gianfranco Rotondi, 2.500.000 euro.
- Avvenire fa capo ad un’azionista, la Fondazione Santi Francesco e Caterina, che fa riferimento a sua volta alla Conferenza episcopale italiana, 6 milioni di euro.
- Conquiste del Lavoro, il giornale della Cisl, 3.300.000 euro.
- Cavalli e Corse Sportsman, che prende un contributo statale, come cooperativa, 2.500.000 euro.
- Italia Oggi, 5 milioni di euro.
- L’Espresso ha ricevuto 12 milioni di euro.
- Rcs e Corriere della Sera 25 milioni di euro.
- Il sole 24 Ore della Confindustria 18 milioni di euro.
- Al gruppo Mondadori di Silvio Berlusconi sono invece andati 30 milioni di euro di contributi.

No comment


mauro rossi 23.08.07 10:04| 
 |
Rispondi al commento

"Aggiungo io che la sua uccisione è stata una conseguenza naturale del disagio sociale che lui ha provocato."

SI RENDE CONTO DI COSA HA DETTO?

CAZZO, MA SEMBRA DI SENTIRE PARLARE I TERRORISTI DI ALLORA...
GRILLO, RIPRENDITI, O SEI FIANCHEGGIATORE??

Davide C 23.08.07 08:06| 
 |
Rispondi al commento

Gianluca Borghi
stai impestando il blog con la tua richiesta senza senso
sei un troll
riprenditi o dovremo pensare di peggio

viviana viva Commentatore certificato 23.08.07 07:09| 
 |
Rispondi al commento

Giovanni Russo Spena
capogruppo al Senato di PRC

Rifondazione e la manifestazione d'ottobre
Giovanni Russo Spena, RC

..raffica di illazioni indebite e menzogne diffuse sul precariato
3 gli obiettivi: la battaglia del Prc contro il precariato, la manifestazione del 20 ottobre e le paventate mire egemoniche di

Basta sfogliare i giornali degli anni scorsi per appurare che la lotta contro la legge 30, è in corso da anni. Per noi è un paradigma fondativo.
La lotta per la riscrittura della legge 30 e delle altre ultime pessime leggi sul mercato del lavoro e sulla negazione dei diritti, parte da una osservazione niente affatto economicista,:
“La richiesta assillante di un mercato del lavoro più flessibile - scrive Gallino - non attiene affatto a esigenze organizzative. Fa parte, nell'economia globalizzata, della pressione che sulle condizioni di lavoro di poche centinaia di milioni di lavoratori italiani ed europei sta esercitando
l'arrivo sul mercato del lavoro di un miliardo e mezzo di lavoratori che vivono in Cina, India, Indonesia, Brasile, Russia, e altri paesi che, per salari e diritti, si collocano all'estremità inferiore della scala»
Perciò la lotta alla precarietà è un problema internazionale, per quanto riguarda il conflitto sociale globale e l'idea stessa di produzione a livello mondiale e di visione internazionale del lavoro (fino a che punto la competitività capitalistica può spingere all'inseguimento della forza lavoro al prezzo sempre più basso? Fino al punto di eliminare ogni diritto e ogni elemento di stato sociale, trasformato in stato caritatevole ed assistenziale del modello USA?)

Stiamo giungendo al cuore della giustizia sociale. Dovremo elaborare una nuova legge complessiva sul lavoro, che rimetta al centro il principio che non è una merce della società contemporanea, ma parte del vissuto e della identità di una persona

viviana viva Commentatore certificato 23.08.07 07:04| 
 |
Rispondi al commento

Giovanni Russo spena 2

PRC

La lotta contro il precariato è lotta contro la globalizzazione
Essa impone la nuova organizzazione del lavoro e del comando sul lavoro, lo smantellamento di ogni garanzia. Da qui l'esigenza di ricostruire un sistema complessivo di garanzie e di ammortizzatori adeguato ai tempi e rivedere una parità di diritti che rappresenta il cuore stesso della democrazia e della crisi che da lungo tempo ne sta progressivamente erodendo la sostanza

Tutto ciò non è estremismo. La critica alla legge 30 è stata condivisa dall'intera Unione. Va abrogata o almeno, come da programma, profondamente modificata

Il protocollo Damiano sul welfare è tanto insoddisfacente che lo stesso ministro del lavoro pensa di chiarirne gli equivoci almeno circa il contratto a termini mentre sostiene la necessità di eliminare il lavoro a chiamata e lo staff leasing
La norma sulla detassazione dello straordinario per i datori di lavoro appare tanto indifendibile che le stesse aziende avevano evitato di richiederla. E' stato un grazioso presente offerto, senza giustificazioni, dal governo

Le richieste del Prc sono: limitare davvero, drasticamente e non solo a parole, la possibilità di reiterare il contratto a termine, abolire lo staff leasing e il lavoro a chiamata, eliminare la detassazione dello straordinario, introdurre veri ed efficaci ammortizzatori sociali. Di estremo ciò non ha nulla

Circa la manifestazione del 20 alcuni ritengono che non si può manifestare e stare al governo
Occorre sottrarsi alla brutale riduzione della politica a rozzi ricatti, come ogni giorno fanno i Dini, le Bonino, i Mastella e i Di Pietro
Si continua parlare di ricatto quando da mesi RC si adopera lealmente alla costruzione del soggetto unitario e plurale della sx
Tuttavia non si può essere a priori partito di governo o di opposizione, dipende dalle circostanze

viviana viva Commentatore certificato 23.08.07 07:02| 
 |
Rispondi al commento

Video V-Day per l'ACQUA ROCCHETTA!!!

Contro gli Usurpatori d'Acqua i Meetup di Perugia, Fabriano e Ancona sono stati a MISS ROCCHETTA 2007

Ecco il Video:

http://it.youtube.com/watch?v=pFqKyitbn_4

Massimo Michelini Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 23.08.07 01:49| 
 |
Rispondi al commento

Ichino farebbe bene ad attaccare ben altre persone di potere che stanno portando allo sfascio questo paese.
E' la gente come lui che deve essere combattuta perche' sono questi giornalistucoli da strapazzo che sono la forza dei politici corrotti.
Smettiamo di comprare i giornali di potere che oltretutto vivono con i nostri soldi,compreso il signor Ichino.
Ribatto sul fatto che che Calabresi non merita nessuna pietà,anzi faccio un appello a sua moglie che la smetta con tutti questi piagnistei che vanno avanti da anni.
Calabresi ha pagato per quello che ha fatto e basta.
Riguardo poi a Biagi concordo perfettamente con quanto sostenuto da Grillo,la sua legge è stato un parto folle di cui hanno subito approfittato gli imprenditori senza scrupoli.
Migliaia di giovani sono in mezzo a una strada per causa sua e gli effetti sono sotto gli occhi di tutti.
Aggiungo io che la sua uccisione è stata una conseguenza naturale del disagio sociale che lui ha provocato.
Mi auguro in futuro che la sua famiglia sia costretta a vivere di precariato,cosi' si renderanno conto cosa si prova.
Farebbero inoltre bene a restituire il denaro che lo stato gli ha devoluto a titolo di risarcimento.

Marco Pezzola 22.08.07 20:03| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Molto semplice.
Da oggi: sono da anni un fedele lettore del Corriere della Sera.
Da domani: ero un fedele...

Fulvio Capriolo 22.08.07 19:42| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Dal sito del WWF: “In fiamme l’Oasi WWF di Torre Guaceto, Brindisi.

Doloso. L’incendio che ieri pomeriggio ha distrutto diversi ettari di canneto e macchia mediterranea nell’oasi di Torre Guaceto non ha altra natura. La sorveglianza antincendio attiva nell’oasi ha consentito di dare l’allarme fin dal mattino e tutto sembrava essere sotto controllo, ma alle 15 le fiamme alimentate da un forte vento di scirocco, hanno distrutto canneto, macchia mediterranea e le numerose specie di animali che vivono nella zona: testuggini e rettili in particolare che non riescono a trovare scampo e tra questi il raro e prezioso Colubro leopardiano (un piccolo serpente tipico dell’area)”.

Scusate il fuori tema, ma come facciamo a fermare la ferocia dell’ignoranza e dell’inciviltà?

Paolo Schino 22.08.07 19:34| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Copio:

"Le richieste del Prc sono: limitare davvero,
drasticamente e non solo a parole, la possibilità
di reiterare il contratto a termine,
abolire lo staff leasing e il lavoro a chiamata, eliminare la detassazione dello straordinario, introdurre veri ed efficaci ammortizzatori sociali. Di estremo questio provvedimenti non hanno proprio nulla, a meno di considerare pericolosamente estremista qualsiasi tentativo operativo e non solo parolaio di combattere la piaga del precariato."

Queste sono le prime cose sensate che ho letto.
Difendere testardamente Ichino o la legge 30 con tutti i danni che ha fatto mi pare demoniaco.
Va bene errare, ma insistere...
Se vogliamo aumentare la competività si aiutino le imprese sul piano fiscale, dello snellimento della burocrazia, della trasparenza del risparmio, della velocizzazione della giustizia e, su piano europeo, con provvedimenti tipo la citazione obbligatoria del luogo di fabbricazione del prodotto o altri simili per incentivare la produzione nazionale e mettere delle regole alla delocalizzazione e alla globalizzazione, o i nostri miseri palliativi che si ritorcono solo sulla tutela del lavoro e sull'appiattimento dei salari dei lavoratori serviranno a poco
Non potremo mai competere con i lavoratori schiavi dei paesi del terzo mondo o della Cina
O è proprio a questo che miriamo?


viviana viva Commentatore certificato 22.08.07 18:44| 
 |
Rispondi al commento

Davide
forse non sono stata chiara
Come non è possibile paragonare un pezzetto del mondo di lavoro di paesi diversi, in questo caso la precarietà, così non è possibile prendere qualche regola da un paese e spostarla a un altro
La situazione italiana è una anomalia per molti versi, troppi!
Molti di questi punti li ho toccati: un mercato del lavoro falsato da raccomandazioni, ammanicamenti politici, clientelismi, nepotismi e in cui nessuna sembra premiare il merito
Un mondo imprenditoriale tignoso, avido, egoista che punta solo ad abbassare i costi considerando i lavoratori un fardello da eliminare, incapaci di spesso di intraprendere, inventare, appassionare, incapaci di scegliere i migliori e incentivarli, di farne una squadra, di dare delle mete e dei progetti alti, e più spesso capaci solo di disinvestire, delocalizzare, frodare
Una serie di governi che hanno solo fatto elargizioni a pioggia senza nemmeno tentare di premiare l'efficienza, di punire il reato, di incrementare la creatività, di aiutare i migliori
Come si fa in queste condizioni di degrado a dire: prendo dall'Inghilterra o dalla Germania questa cosa e la impianto qui. Rischierebbe di essere senza senso.
In Italia i problemi del lavoro si inseriscono in un insieme degradato che da gran tempo non premia più il valore, il merito, caccia i migliori all'estero, alimenta i parassiti....
Mettiamoci anche il precariato che non aumenta la professionalità e l'attaccamento all'azienda mentre crea insoddisfazione e sofferenza...
Ma che senso c'è?
Ma anche Ichino, ma via... che vergogna!
E c'è quei qualcuno che insiste ancora su Grillo perché non fa un contraddittorio...
Ma cosa vuoi contraddire se è l'evidenza stessa dei fatti che gli dà torto?
Cosa vuoi contraddire quando aver letto solo qualcuna delle vicende riportate nel libro dovrebbe aprire gli occhi e far capire
Ma questo ha gli occhi foderati di prosciutto
Ichino, D'Alema, Treu..Manca loro una capacità proprio dei veri uomini: l'empatia

viviana viva Commentatore certificato 22.08.07 18:29| 
 |
Rispondi al commento

Caro Grillo,
posso sapere se accetterai di partecipare ad un confronto pubblico con il professor Ichino sui temi del mercato del lavoro?
In attesa di una risposta, un caro saluto.
gb

Gianluca Borghi 22.08.07 16:51| 
 
  • Currently 1/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Caro Grillo,
posso sapere se accetterai di partecipare ad un confronto pubblico con il professor Ichino sui temi del mercato del lavoro?
In attesa di una risposta, un caro saluto.
gb

Gianluca Borghi 22.08.07 16:47| 
 |
Rispondi al commento

Caro Grillo,
posso sapere se accetterai di partecipare ad un confronto pubblico con il professor Ichino sui temi del mercato del lavoro?
In attesa di una risposta, un caro saluto.
gb

Gianluca Borghi 22.08.07 16:41| 
 |
Rispondi al commento

Caro Grillo,
posso sapere se accetterai di partecipare ad un confronto pubblico con il professor Ichino sui temi del mercato del lavoro?
In attesa di una risposta, un caro saluto.
gb

Gianluca Borghi 22.08.07 16:38| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe,
torvo stranissimo che solo un ragazzo abbia avuto il coraggio di prendere carta e penna, scrivere ciò che pensava,e mandarlo a Prodi.
Avrebbe dovuto mandarlo a chi durante la campagna elettorale va in clabria a farsi eleggere.
Magari con una raccomandazione, o un incendiario cosi al posto di alberi, costruivano unagiungla di cemento.
Sono duro con le parole ma trovo che a questi incidenti di piombo non siano casuali, ma quasi cercati dalla voglia di non fare, perchè non eleggono persone che al posto di insegnare come si cola il cemento portano fabbriche li al posto della cina?
e cosi non si fa il forestale? ma l'operaio, perchè sono sempre tanti a un concorso pubblico e pochi quando una fabbrica va in malora?
La paura, direte, be sono tanti quindi in termini di forza, forse le manca napoleone?

volpe giuseppe 22.08.07 14:40| 
 |
Rispondi al commento

Carissimo Beppe, sono SEMPRE daccordo con te !!!
Fai benissimo a denuciare chi ti diffama anche sui pubblici giornali (vedi corriere della sera)

Comunque e sempre avrai il nostro appoggio

Pierluigi Ghirardo 22.08.07 14:06| 
 |
Rispondi al commento

Cara Viviana,

tutte giuste le cose che riporti circa il mercato del lavoro europeo, ma poi l’utilizzo che ne fai e’ sterile, come minimo, se non sbagliato.
Perche’ della legge Biagi ho sempre detto che non e’ perfetta, che tutte quelle cose che hai trovato tu in Europa (gli ammortizzatori sociali, un piu’ facile accesso al mercato del lavoro, etc) andavano fatte prima di introdurre la flessibilita’. Su questo credo nessuno sia in disaccordo.
Ma comunque con quelle realta’, e con altre ancora meno tutelate (Cina, India, Sud Est Asiatico) dobbiamo, e nel futuro ancora di piu’ confrontarci. E siccome non possiamo pretendere che siano loro ad adeguarsi a noi (magari lo faranno ma con dinamiche sociali che richiederanno forse secoli), siamo noi che dobbiamo cambiare per tutelarci.
E tu pensi che in un mondo che ormai vive di flessibilita’ (buona, quella che anche tu descrivi), l’Italia, gia’ gravata da un debito pubblico e da inefficienze croniche, possa combattere con la spuntata lama del “posto fisso” per tutti? Credi davvero che uno Stato che programmi tutto, arrivando a calcolare il numero minimo di addetti per azienda, eche imponga di aaumerli a tempo indeterminato?
Non credi invece che tutto questo si tramuterebbe in un generale progressivo impoverimento del nostro Paese, con una fuga generalizzata di capitali? E senza chi investe, domanda stupida, mi dici chi darebbe lavoro?
Quindi, riassumendo, la tua esperienza e’ vera, la conosco anche io, ma dire “li’ e’ tutto diverso, impossibile fare confronti” e’ solo sterile negazionismo.
Non credi invece sia piu’ giusto pretendere che, a migiloramento della legge Biagi, anche in Italia vengano introdotti i benefici che tu stessa hai sperimentato in UK o in Germania?
Ciao,
Davide

Davide C. 22.08.07 11:31| 
 |
Rispondi al commento

PERilBENEdiTUTTI Padri e Madri rasserenate i vostri DUBBI e non lasciatevi andare perchè le cose stanno per cambiare. Date il tempo e fatteli CRESCERE per capire che quello che conta sono i VALORI che giorno per giorno ti devi CONQUISTARE. NOI a 14 anni si iniziava a LAVORARE e qualcosa si cominciava a guadagnare iniziando il CAMMINO fino ha trovare la CONSAPEVOLE RAGIONE della nostra VITA. I genitori oggi i figli li vogliono GIUSTAMENTE acontentare. Fare di tutto per non far mancare niente e continuamente COCCOLARE fino ad arrivare all'età che deve andare a lavorare. LAVORO, dilemma, ODIERNO PROBLEMA della vita. Facile trovare LAVORO per chì è raccomandato o chi di CASTA è nato. Triste è per chì al figlio altro non gli può dare oltre alla SPERANZA che un giorno possa LAVORARE. NOI tutti uniti e COESI lo possiamo FARE e GARANTIRE a tutti i nostri figli un LAVORO che è la CONSAPEVOLE RAGIONE della loro VITA.
A questo punto NOI popolo di onesti OPERAI e tutte le categorie di LAVORATORI dobbiamo dire BASTA alle logiche di questa CASTA PADRONA e chiediamo in modo FERMO e DECISO il rispetto del PROMESSO PROGRAMMA altrimenti CADA questo FOLLE governo di FALSA e IPOCRITA SINISTRA nemica della FAMIGLIA e del LAVORO a tempo INDETERMINATO per TUTTI.
Prima che QUESTI Signori della CASTA
IndustrialPoliticoSindacale
decidano il nostro destino
PERilBENEdiTUTTI
DONNE,ONESTI, IMPRENDITORI, LAVORATORI,
PENSIONATI,DOTTI e SAPIENTI
OPERAI, PASTORI, CONTADINI,
GIOVANI TALENTI
COESI e LIBERI dai NODI
uniamoci perchè col nostro lavoro diventiamo
l'unica forza che può salvare L'Italia, L'Europa,
la Terra, e tutti i popoli del Mondo da una
CATASTROFE.
VOI COLONNE PREPARATEVI perchè sarete chiamate a togliere le catene che rendono l'UOMO SCHIAVO. LIBERATELO per preparare il CAMMINO per costruire quel MONDO D'AMORE LIBERO e di PACE. IL destino del MONDO è nelle vostre mani SLEGATELO dalle CATENE.

Mario Flore 22.08.07 11:25| 
 |
Rispondi al commento

I radicali, che sono liberisti estremi, nel csx ci stanno come il cavolo a merenda. Essi considerano l'attuale neoliberismo ancora troppo poco e vorrebbero spingerlo oltre dissolvendo lo statuto del lavoro, i sindacati e ogni tutela
Vogliono abbassare il regime del lavoro a quello USA che è del tutto privo di tutele e ciò è aberrante
Penso che ogni paese debba essere visto nella sua totalità, senza riportare questo o quello quando la situazione globale è diversa
I confronti sono insensati
Se si pensa di cancellare lo statuto dei lavoratori in Italia così da precarizzare alla fine tutto il lavoro, questo è perverso
Per es. gli stati UE non sanno nemmeno cosa sia l'interferenza dei politici nell'occupazione, cosa sono le raccomandazioni, il mercato politico dei posti di lavoro, non sussidiano le imprese private con aiuti pubblici, non depenalizzano il falso in bilancio, le alterazini alimentari o l'inquinamento, hanno banche ben diverse dalle nostre capeggiate da delinquenti, massoni o mafiosi, non ammetterebbero mai una tale evasione fiscale
Qua sia il risparmio che la produzione sono falsati da clientele terribili ed è più facile trasgredire la legge e restare impuniti
Solo alle imprese medie e piccole lo Stato in un anno dà 5 miliardi di €, alla Fiat sono stati regalati 270.000 miliardi di vecchie lire. L'UE lo vieta
Queste aberrazioni altrove sono impensabili, come sindacati che di fatto impediscono di licenziare lavativi, ladri e delinquenti
Se il Governo vuol fare qualcosa, non prema sul precariato, perché questo porta solo all'impoverimento del paese, ma semplifichi le trafile burocratiche, snellisca le leggi, garantisca la velocità dei processi, alleggerisca le tasse, abbassi il costo dei carburanti, renda agevole ma controllato il credito ed elimini le raccomandazione e i clienti politici
Operi sulla classe alta non sui lavoratori!
Limiti la spesa pubblica parassitaria!
Aumenti la giustizia e non lo sfruttamento!
O peggioreremo tutti

viviana viva Commentatore certificato 22.08.07 09:47| 
 |
Rispondi al commento

QUESTA STRATEGIA E' VOLTA A SCORAGGIARE COLORO CHE COMBATTONO LA CORRUZIONE E L' OMOLOGAZIONE DI MASSA. FU COSI' PER LUTTAZZI, GUZZANTI (CORRADO E SABINA), MARCO TRAVAGLIO, PAOLO ROSSI, MASSIMO FINI, MICHELE SANTORO E TANTI ALTRI. BISOGNA NN LASCIARSI SOPRAFFARRE E RESISTERE. VINCE IL MIGLIORE, CHE PERO' E' IL MENO POTENTE!! SALUTI.

Francesco Manfredi 22.08.07 09:35| 
 |
Rispondi al commento

Caro Davide C ed altri
avendo visto come si lavora in altri paesi europei, ritengo alquanto bizzarro confrontare le regole del lavoro italiane con quele per es. inglesi o tedesche
L'offerta di lavoro a Londra o a Berlino è enormemente diversa da quella italiana, la possibilità di trovare un lavoro in tempi brevi, per es. non ha confronto. A Londra non ci sono protezioni sociali ma perdere un lavoro o cercarlo non sono un dramma, un buon lavoro lo trovi in una settimana e se hai competenze specifiche trovi una occupazione adeguata e ben retribuita, non sei discriminato, non godi di meno stipendio perché sei agli inizi, e nessuno sta a vedere se sei pakistano, italiano o inglese, non esiste la pratica delle raccomandazioni, dei concorsi truccati e altre amenità italiane, non esiste nemmeno lo sciopero, è vero, e gli straordinari non sono pagati, non ci sono le USSl come noi le intendiamo o le pensioni e fino a poco tempo fa non c'erano nemmeno tutela per le donne che aspettavano un bambino e non era previsto alcun periodo maternità, ora c'è ma non è pagato. E' vero che si può essere licenziati facilmente, persino se ti sposi, ma, visto che altrettanto facilmente puoi trovare un lavoro simile o migliore, la cosa non è perceputa come un dramma. Insomma è tutta la situazione lavorativa che è diversa e non si possono fare paragoni tra particolari, non avrebbe senso
Quel che si nota è che, pur essendo la società multietnica, tutti sono vestiti bene, l'extracomunitario non è trattato in modo diverso, si integra facilmente
Se non fosse così, non ci sarebbero in Inghilterra tanti giovani italiani e gli stipendi sono enormemente migliori che in Italia
Berlino è diversa ancora e ha verso i disoccupati e i non occupati forme di protezione sociale che noi ci sogniamo
Diversa poi è la qualità di lavoro. In UK lavora soprattutto il terziario. In Germania c'è una industria forte e materie prime. Qua i cosiddetti imprenditori producono merci e appena possono delocalizzano

viviana viva Commentatore certificato 22.08.07 09:15| 
 |
Rispondi al commento

ma perchè anzichè querelare non accetti un dibattito poubblico ma senza i tguoi tifosi sul v day
vuoi giocare sempre in casa?

paolo frosini 22.08.07 09:14| 
 |
Rispondi al commento

Caro Davide C.
grazie dei suoi dati ma arrivano al 2004
La situazione precari oggi è ulteriormente peggiorata.
Si parla di 5 milioni e mezzo di contratti atipici, più una fetta ancora enorme di lavoro sommerso o in nero
Mi manca il numero totale dei lavoratori denunciati come tali oggi
Se lo trova mi fa una gentilezza. Altrimenti mi risulta difficile capire se i precari sono un lavoratore su 5 o su 4
E' sui numeri attuali che i dati dovrebbero essere confrontati, ma sicuramente un sindacalista ne sa più di me
La legge Biagi o meglio la legge 30 (con i peggioramenti portati da Maroni che ha eliminato ammortizzatori e tutele) entra in vigore nel febbraio 2003
Mi pare un po' presto per verificare se chi vi incorre viene poi assunto o non ricade nello stesso modulo
Il precariato in sé invece è applicato ben da prima e il fatto che vi siano lavoratori che da 10 anni o più anni ricoprono mansioni continuative e spesso superiori ai contratti a tempo nega la sua attendibilità
Il dato forte mi pare sempre questo:
se dalla comparsa della legge 30 a oggi il PIl non è aumentato né è aumentato il fatturato, vuol solo dire che l'aumento di lavoro è fittizio, la quantità di lavoro è sempre la stessa, ma essa è spalmata su un numero di lavoratori meggiori che non lavorano in modo continuativo, hanno perso ogni diritto e tutela e ricadono in una situazione di sfruttamento generalizzato
Insomma il presunto aumento di occupazione è solo un bluff, l'alibi che ha consentito di fatto ai datori di lavoro di calpestare, con la connivenza di dx e sx, lo Statuto del lavoro, e di aumentare lo sfruttamento dei lavoratori. Dunque il nostro livello di civiltà ha fatto un passo indietro. e' talmente impossibile contestare questo aumento di sofferenza sociale che, lo continuo a ripetere, rispondere a personaggi ambigui come Ichino, mi sembra solo una perdita di tempo
Se uno continua a ripetere che c'è il sole quando invece diluvia, farebbe bene a ricredersi

viviana viva Commentatore certificato 22.08.07 09:02| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

INCOERENTI GRAVISSIME e INTOLLERABILI le parole dette dal Ministro del Lavoro Cesare Damiano assieme al leader della Cisl Raffaele Bonanni sul welfare che mettono l'altolà dicendo. Il protocollo del 23 luglio è il migliore degli ultimi 25 anni. Il Parlamento è sovrano (QUINDI IL POPOLO PER LORO NON CONTA NULLA) e il governo lo rispetterà fino in fondo nello spirito e nella lettera così come è stato concordato un mese fa con le parti sociali la maggioranza dovrebbero avere presente l'etica della responsabilità, rendersi conto dei rischi che si corrono. Perché se si tira troppo la corda si spezza e in ballo c'è la tenuta stessa del governo (LA CORDA LA VOLETE METTERE AL COLLO DEGLI OPERAI e di tutti i LAVORATORI scordatevelo non ve lo PERMETTEREMO MAI). Quando si è al governo bisogna obbedire è un controsenso manifestare contro se stessi, un'alchimia che non capisco. E se si tira troppo la corda il governo cade e non ci sarà un altro governo di centrosinistra, si spianerebbe il ritorno della destra. Rincara Bonanni dicendo, l'accordo sul welfare va tutelato così com'è e tutti devono accettarlo. Sosterrò sempre l'accordo come la Cisl sosterrà la legge Biagi.

A questo punto NOI popolo di onesti OPERAI e tutte le categorie di LAVORATORI dobbiamo dire BASTA alle logiche di questa CASTA PADRONA e chiediamo in modo FERMO e DECISO il rispetto del PROMESSO PROGRAMMA altrimenti CADA questo FOLLE governo di FALSA e IPOCRITA SINISTRA.
Prima che QUESTI Signori della CASTA
IndustrialPoliticoSindacale
decidano il nostro destino
PERilBENEdiTUTTI
DONNE,ONESTI, IMPRENDITORI, LAVORATORI,
PENSIONATI,DOTTI e SAPIENTI
OPERAI, PASTORI, CONTADINI,
GIOVANI TALENTI
COESI e LIBERI dai NODI
uniamoci perchè col nostro lavoro diventiamo
l'unica forza che può salvare L'Italia, L'Europa,
la Terra, e tutti i popoli del Mondo da una
CATASTROFE.
VOI COLONNE PREPARATEVI perchè sarete chiamate a togliere le catene che rendono l'UOMO SCHIAVO. LIBERATELO per preparare il NUOVO CAMMINO.

Mario Flore 22.08.07 00:52| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

PERilBENEdiTUTTI DIFFONDIAMO L'AMORE e vedrete che ogni MALE MUORE. Se l'AMORE è la cosa più bella che al mondo esista, io innamorato della mia compagna la chiamo e gli dico ti desidero lei quando è d'acordo con grande passione mi guarda mi sorride e mi risponde faciamo l'AMORE e ci diciamo TI AMO AMORE MIO. Ma cosa è l'AMORE ? l'Amore è quell'IMMENSO VALORE che non si limita alla PASSIONE, perchè IMMENSO è l'AMORE. Se fai del bene agli altri è AMORE, la generosità è AMORE, la solidarietà sono azioni d'AMORE. Ascolta gli altri che non la pensano come te, rispettali dialoga con loro e sè possibile condividili perchè anche questo fa parte dell'AMORE. Cosa è un UOMO o una DONNA che non possiedono il VALORE dell'AMORE sono quelle persone che hanno solo odio, indifferenza, disprezzo per gli altri e per la VITA perchè non sanno cosa sia e cosa è l'AMORE. AMORE, AMORE, AMORE come sarebbe bello vivere tutti i popoli in un MONDO d'AMORE.
VOI persone avide e di CASTA che non sapete cosa sia AMORE fatte LARGOaiGIOVANI talenti LIBERI e senza NODI per costruire il TEMPIO dei VALORI per diffondere L'AMORE tra i popoli e salvare il MONDO da una CATASTROFE delle CASTE che fanno le GUERRE che creano solo ODIO. FERMIAMOLI PERilBENEdiTUTTI.

Mario Flore 21.08.07 22:10| 
 |
Rispondi al commento

V-day V-day V-day V-day V-day V-day V-day V-day V-day V-day V-day V-day

Ciao a tutti, è stato aggiornato il sito www.V-day.it , OnLine dal 18 Giugno 2007.

Chiuse le votazioni x il logo piu' bello.
Vieni a vedere chi ha vinto, se qualche logo ti piace lo puoi prelevare per il tuo uso.

Pagina “ Press “ in questa pagina verranno inserite le info di tutto quello che ruota attorno al V-day, inviate i vostri contributi, verranno inseriti

Quindi, link a radio online in diretta x il V-day dalle piazze, video, link video stream della manifestazione, testi, link a giornali online che parlano del V-day, insomma, tutto sul V-day.

I vostri video fatti durante le manifestazioni che invierete o i link su internet verranno inseriti nella " Area Video " pagina " Arte & Cultura "

Segreterie telefoniche Nazionali e Internazionali + Mail Voce , per lasciare un tuo commento vocale, ti aspettiamo.

E' attivo il Blog su V-day.it, un altro spazio per farti sentire :-)

E' stata inserita l'area " Arte & Cultura " dove gli artisti possono esprimere il loro talento per il V-day.

Sono stati attivati 2 sondaggi;

1) Sondaggio x indicare agli organizzatori del V-day dove fare la manifestazione, ok Beppe va' a Bologna ma chi ha votato il sondaggio da' altre indicazioni

2) " Cosa fare dopo l' 8 settembre ? " Sondaggio creato con la collaborazione degli iscritti alla Mailing List di V-day.it, le indicazioni votate al momento sono per indire il Referendum.

Possibilità di lasciare commento dopo il voto, si chiede correttezza . Tnx

Vieni anche tu a dire la tua.

Un saluto a tutti gli onesti e a chi e' orgoglioso di essere Italiano

Sigfrido

V-day V-day V-day V-day V-day V-day V-day V-day V-day V-day V-day V-day

Sigfrido-3 N. Commentatore certificato 21.08.07 19:28| 
 |
Rispondi al commento

caro Beppe, i roboanti e puerili messaggi di plauso che ricevi dai tuoi fans riguardo alle tue posizioni sulla legge Biagi non dovrebbero essere motivo per una seria riflessione?

manuel fierro 21.08.07 18:50| 
 |
Rispondi al commento

caro Beppe, i roboanti e puerili messaggi che leggi dai tuoi fervidi sostenitori nella battaglia che conduci contro la legge Biagi non ti suscitano qualche ripensamento sulle tue posizioni sulla materia?

manuel fierro 21.08.07 18:43| 
 |
Rispondi al commento

Il primo che si avvicina con le bandiere di FORZA ITALIA, al GAZEBO DEL VAFFANCULO DAY, per manifestare contro il governo prodi VERRA' PRESO A SCHIAFFI E CALCI IN CULO! SE PENSATE DI STRUMENTALIZZARE IL V-DAY AVETE CAPITO MOLTO MALE, OGNI PROMESSA E' DEBITO!

W IL V-DAY!!! FANCULO TUTTI I PARTITI!

Oscar Z. Commentatore in marcia al V2day 21.08.07 18:26| 
 |
Rispondi al commento

caro Grillo, ho letto la risposta che hai dato al professorichino con riguardo alla proposta dallo stesso rivoltati di affrontare un dibattito pubblico tra di voi sulla legge Biagi. Tu hai dato la tua disponibilità per l'8 sett. in occasione del V-Day, come dire di fronte al tuo pubblico, quello antagonista-no-global che, ci puoi giurare, riserverebbe ovazioni ad ogni tua parola e coprirebbe di fischi e insulti ogni intervento di Ichino. E no caro Beppe, questo non è giusto ed anche poco democratico. Consiglierei invece di accettare il confronto in terreno neutro, dove le idee potessero espimersi pacatamente nel pieno rispetto del proprio interlocutore e non tra i tumulti di quanti sono abituati più allo sventolio di bandiere che ad analizzare i problemi in modo pragmatico e razionale.
un saluto con simpatia.

antonio ferrari 21.08.07 17:40| 
 |
Rispondi al commento

V-day V-day V-day V-day V-day V-day V-day V-day V-day V-day V-day V-day

Ciao a tutti, è stato aggiornato il sito www.V-day.it , OnLine dal 18 Giugno 2007.

Chiuse le votazioni x il logo piu' bello.
Vieni a vedere chi ha vinto, se qualche logo ti piace lo puoi prelevare per il tuo uso.

Pagina “ Press “ in questa pagina verranno inserite le info di tutto quello che ruota attorno al V-day, inviate i vostri contributi, verranno inseriti

Quindi, link a radio online in diretta x il V-day dalle piazze, video, link video stream della manifestazione, testi, link a giornali online che parlano del V-day, insomma, tutto sul V-day.

I vostri video fatti durante le manifestazioni che invierete o i link su internet verranno inseriti nella " Area Video " pagina " Arte & Cultura "

Segreterie telefoniche Nazionali e Internazionali + Mail Voce , per lasciare un tuo commento vocale, ti aspettiamo.

E' attivo il Blog su V-day.it, un altro spazio per farti sentire :-)

E' stata inserita l'area " Arte & Cultura " dove gli artisti possono esprimere il loro talento per il V-day.

Sono stati attivati 2 sondaggi;

1) Sondaggio x indicare agli organizzatori del V-day dove fare la manifestazione, ok Beppe va' a Bologna ma chi ha votato il sondaggio da' altre indicazioni

2) " Cosa fare dopo l' 8 settembre ? " Sondaggio creato con la collaborazione degli iscritti alla Mailing List di V-day.it, le indicazioni votate al momento sono per indire il Referendum.

Possibilità di lasciare commento dopo il voto, si chiede correttezza . Tnx

Vieni anche tu a dire la tua.

Un saluto a tutti gli onesti e a chi e' orgoglioso di essere Italiano

Sigfrido

V-day V-day V-day V-day V-day V-day V-day V-day V-day V-day V-day V-day

Sigfrido-3 N. Commentatore certificato 21.08.07 15:32| 
 |
Rispondi al commento

pensa grillo di accettare un contraddittorio pubblico serio o solo a v day con i suoi tifosi in prima linea?
faccia sapere sia gentile

paolo frosini 21.08.07 15:21| 
 |
Rispondi al commento


8:23 16 Agosto SEGNALI INCREDIBILI Il Ministro delle infrastrutture Antonio Di Pietro è anche di coccio e per la sicurezza stradale ha deciso di intervenire sui cartelli che indicano i limiti di velocità; quei cartelli che l'Artista Artimista Conti definisce INCREDIBILI, nel semplice senso che non sono credibili. Dipietro dal cavalcavia ha visto che se fossero credibili, gli automobilisti li rispetterebbero essendo INCREDIBILI è difficile rispettarli.
Gli altri segnali stradali.
Caduta massi: se fosse credibile tutti tornerebbero indietroPIETRO).
Attraversamento animali: mucche, cervi, cani, gatti, acari e tutti gli animali.Tutti sull'arca (vota Antonio).
Punto esclamativo!
Punto interogativo? esiste esiste quanto ci vuole per arrivare da Milano a Genoa, 2 ore punto interogativo?
Passaggio a livello e c'è sempre un dislivello.
Vento forte e c'è la retina per prendere le farfalle.
senso unico: in che senso? doppio senso sesto senso.
Rosso giallo verde
verde verde sempre più verde è la mia erba, che sono il vicino.

pasqule conti 21.08.07 13:31| 
 |
Rispondi al commento

Gentile Grillo,
nell'editoriale del Corriere della Sera dei giorni scorsi il professor Ichino la invitava ad un contraddittorio pubblico in merito agli esiti della attuazione della legge Biagi. Posso sapere se ritiene di accogliere questa richiesta?
Cordiali saluti.
gb


Gentile Grillo,
nell'editoriale del Corriere della Sera dei giorni scorsi il professor Ichino la invitava ad un contraddittorio pubblico in merito agli esiti della attuazione della legge Biagi. Posso sapere se ritiene di accogliere questa richiesta?
Cordiali saluti.
gb

gianluca borghi 21.08.07 13:21| 
 
  • Currently 1/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

ICHINO, PARASSITA DELLA SOCIETA'.....
SE TI BECCO A MILANO, RIEVOCO GLI ANNI 70 E VEDIAMO QUANTO UOMO SEI......
NOI GIOVANI NON CHIEDIAMO LA LUNA....
PURTROPPO PER TE, CAMERATI E COMPAGNI IO HO VIAGGIATO SOPRATTUTTO NEL NORD EUROPA ED ECCO PERCHE' INCAZZATO.....
PERCHE' RUBATE TROPPO ......
E TE LO DICO DA EX DIPENDENTE PUBBLICO SCHIFATO DA GENTE COME TE, COME DON MAZZI ETC....E SOPRATTUTTO DAL 90% DI SINDACALISTI....FATE SCHIFO........
MI STATE FACENDO SEMPRE PIU' PENSARE CHE ABBANDONERO' QUESTO PAESE, MA PRIMA.....

davide sammaruga 21.08.07 13:08| 
 
  • Currently 3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

"@ Viviana viva

[cit.] Ma perché poi si dovrebbe rispondere a uno come Ichino, qualcuno me lo spieghi
è già difficile sopravvivere in questa vita
senza perdere il tempo a rispondere a stupidi, malintenzionati e bugiardi [fine cit.]

...Perché altrimenti saranno sempre di più e faranno sempre peggio, raglieranno incontrollati senza contraddittorio. Devono invece sentire che per quanto affaticato, precarizzato, affannato, preoccupato e tormentato, qualcuno che li legge e gli risponde a tono c'è sempre.

Saluti ;)

Leo C. 21.08.07 11:22"

Sono d'accordo con Leo; non dobbiamo mai stancarci di far sentire la nostra voce. Contro gli Ichino bisogna sempre rispondere. Un piccolo off topic:
domenica mattina tgcom ha mandato in onda un servizio vergognosamente apologetico del modo di "fare impresa" all'italiana. Paragonava la BMW alla Guzzi. Mandando le immagini dell'ipertecnologica fabbrica tedesca, citando i miliardi di euro investiti dalla società in innovazione e la sua straordinaria organizzazione.
Poi ha mandato le immagini della "fabbrica" Guzzi di Lario. Una tristezza. Operai con le salopette che montavano a mano, motori sul pavimento di quello che sembrava un garage di second'ordine, nessuna menzione di investimenti. E la storia di cassa integrazione e di precarietà vissuta dalle aziende meccaniche italiane volutamente taciuta. Il servizio si concludeva con la "romantica" considerazione che, nonostante le differenze, entrambe le aziende producono moto che "sono capaci di far sognare!"
Ho inviato una mail di protesta alla redazione di tgcom, invitandoli a vergognarsi per aver paragonato un'azienda che investe miliardi e crea lavoro stabile con un'altra che sembra l'officina di mio nonno. Tutto per affermare malcelatamente che gli imprenditori italiani sono bravi. A fare che? Non a caso la BMW è in Germania, la Nokia in Finlandia, la SAAB in Svezia, ecc. ecc.

Clemente Carlucci Commentatore certificato 21.08.07 13:06| 
 |
Rispondi al commento

@ Viviana viva

[cit.] Ma perché poi si dovrebbe rispondere a uno come Ichino, qualcuno me lo spieghi
è già difficile sopravvivere in questa vita
senza perdere il tempo a rispondere a stupidi, malintenzionati e bugiardi [fine cit.]

...Perché altrimenti saranno sempre di più e faranno sempre peggio, raglieranno incontrollati senza contraddittorio. Devono invece sentire che per quanto affaticato, precarizzato, affannato, preoccupato e tormentato, qualcuno che li legge e gli risponde a tono c'è sempre.

Saluti ;)

Leo C. 21.08.07 11:22| 
 |
Rispondi al commento

PERilBENEdiTUTTI DIFFONDIAMO L'AMORE e ogni MALE MUORE. Se l'AMORE è la cosa più bella che al mondo esista, io innamorato della mia compagna la chiamo e gli dico ti desidero lei quando è d'acordo con grande passione mi guarda mi sorride e mi risponde faciamo l'AMORE e ci diciamo TI AMO AMORE MIO. Ma cosa è l'AMORE ? l'Amore è quell'IMMENSO VALORE che non si limita alla PASSIONE, perchè IMMENSO è l'AMORE. Se fai del bene agli altri è AMORE, la generosità è AMORE, la solidarietà sono azioni d'AMORE. Ascolta gli altri che non la pensano come te, rispettali dialoga con loro e sè possibile condividili perchè anche questo fa parte dell'AMORE. Cosa è un UOMO o una DONNA che non possiedono il VALORE dell'AMORE sono quelle persone che hanno solo odio, indifferenza, disprezzo per gli altri e per la VITA perchè non sanno cosa sia e cosa è l'AMORE. AMORE, AMORE, AMORE come sarebbe bello vivere tutti i popoli in un MONDO d'AMORE.
VOI persone avide e di CASTA che non sapete cosa sia AMORE fatte LARGOaiGIOVANI talenti LIBERI e senza NODI per costruire il TEMPIO dei VALORI per diffondere L'AMORE tra i popoli e salvare il MONDO da una CATASTROFE delle CASTE che fanno le GUERRE che creano solo ODIO. FERMIAMOLI PERilBENEdiTUTTI.

Mario Flore 21.08.07 11:16| 
 |
Rispondi al commento

@ Viviana viva

[cit.] Ma perché poi si dovrebbe rispondere a uno come Ichino, qualcuno me lo spieghi
è già difficile sopravvivere in questa vita
senza perdere il tempo a rispondere a stupidi, malintenzionati e bugiardi [fine cit.]

...Perché altrimenti saranno sempre di più e faranno sempre peggio, raglieranno incontrollati senza contraddittorio. Devono invece sentire che per quanto affaticato, precarizzato, affannato, preoccupato e tormentato, qualcuno che li legge e gli risponde a tono c'è sempre.

Saluti ;)

Leo C. 21.08.07 11:16| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe,
Non entrare anche tu nel giochino italiano io diffamo te tu diffami me sugli obsoleti media. Lascia stare, anche perchè loro hanno il controllo di tutto. Non abbassarti al loro livello, rimani con noi... NON ANDARE A COMBATTERE NEL LORO TERRITORIO è pericoloso e forse inutile.

Raffaele Gilondri Commentatore certificato 21.08.07 10:19| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe

spero che i tuoi legali abbiano gli strumenti per fare uscirei soldi al corriere con cui finaniare il tuo blog. Sarebbe fantastico la "contro informazione" del corriere che finanzia quella vera del Blog.
Come hai giustamente detto a un tuo spettacolo, tu possiedi una cosa che ben poche persone oggi hanno, e non certamente quelli del corriere, La Reputazione!

giorgio flaccavento 21.08.07 02:20| 
 |
Rispondi al commento

Vaffanculo pure al Corriere della Sera!

Daniele John Angrisani 20.08.07 20:01| 
 
  • Currently 3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

Ho scritto al Corriere:

l'articolo "Falsificazioni pericolose", contiene notizie che ho potuto verificre come false. L'errore è molto grave, un controllo prima di pubblicare sarebbe stato molto semplice. Pur ammettendo la buona fede, vi invito a correggervi. Questo episodio non può che compromettere l'opininoe che avevo del vostro giornale.
Romualdo Grillo

Romualdo Grillo Commentatore certificato 20.08.07 19:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Raglio d'asino non va in cielo, Hitler era innocente non gli ha gasati lui i milioni di ebrei, dissidenti e intellettuali, e Biagi ha solo scritto .......Calabresi? ah si, chissa se la moglie di Pinelli prende la pensione del ferroviere, e a quanto ammonta? e quella della signora Calabresi? No pasaran. Hasta la victoria siempre.Pellerey Mario

Pellerey Mario 20.08.07 18:28| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Mille scuse per i post ripetuti non per mia colpa
ma questo blog funziona col cavolo, come la testa di Ichino
scrivi una volta, ne compare 3
proprio come il lavoro precario che è peggio della moltiplicazione dei pani e dei pesci
ma quelli erano miracoli
questi munnezze

Ma perché poi si dovrebbe rispondere a uno come Ichino, qualcuno me lo spieghi
è già difficile sopravvivere in questa vita
senza perdere il tempo a rispondere a stupidi, malintenzionati e bugiardi

viviana viva Commentatore certificato 20.08.07 18:04| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Cosa aspettano i genitori di questi giovani a togliergli la paghetta che permette loro di vivacchiare senza rendersi conto che non hanno futuro.
In Francia tempo fa quando tentarono di introdurre qualche cosa di simile scoppiarono sommosse tali da costringere il governo a fare retromarcia.
E i nostri giovani cosa fanno oltre a farsi rimbecillire da personaggi fasulli dai quali anzichè prendere le distanze sembrano attratti?

dante alighieri Commentatore certificato 20.08.07 17:54| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe.
Purtroppo nel nostro Paese la gente vuol capire e/o interpretare solo quello che desidera. Il Prof. Ichino sicuramente - almeno così mi è lecito pensare vista la serietà che ha sempre contraddistinto la persona - che forse in tale circostanza gli è sfuggito quanto e cosa hai realmente scritto o forse - e qui non dobbiamo più stupirci - è il solito tentativo di approfittare cavalcare qualsiasi occasione per attaccare la Tua persona strumentalizzare ai fini politici il nostro 8 settembredi Forza, coraggio e avanti tutta.

claudio santambrogio 20.08.07 17:07| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe.
Purtroppo nel nostro Paese la gente vuol capire e/o interpretare solo quello che desidera. Il Prof. Ichino sicuramente - almeno così mi è lecito pensare vista la serietà che ha sempre contraddistinto la persona - che forse in tale circostanza gli è sfuggito quanto e cosa hai realmente scritto o forse - e qui non dobbiamo più stupirci - è il solito tentativo di approfittare cavalcare qualsiasi occasione per attaccare la Tua persona strumentalizzare ai fini politici il nostro 8 settembredi Forza, coraggio e avanti tutta.

claudio santambrogio 20.08.07 17:04| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe.
Purtroppo nel nostro Paese la gente vuol capire e/o interpretare solo quello che desidera. Il Prof. Ichino sicuramente - almeno così mi è lecito pensare vista la serietà che ha sempre contraddistinto la persona - che forse in tale circostanza gli è sfuggito quanto e cosa hai realmente scritto o forse - e qui non dobbiamo più stupirci - è il solito tentativo di approfittare cavalcare qualsiasi occasione per attaccare la Tua persona strumentalizzare ai fini politici il nostro 8 settembredi Forza, coraggio e avanti tutta.

claudio santambrogio 20.08.07 17:03| 
 |
Rispondi al commento

Gentile (?) Viviana,
Se mi permette, tra le cifre da lei citate e quelli riportati in studi effettuati da associazioni di settore e ministeri, non credo ci sia dubbio su quali hanno maggior peso. Le faccio notare che 5 milioni di precari in Italia equivale a dire che piu’ del 20% dei lavoratori italiani sono attualmente flessibili. Mi sembra un dato completamente sbagliato, direi fuorviante.
Delle distorsioni e dei difetti del mercato del lavoro in Italia non ha niente da insegnarmi. L’ho sperimentato io stesso sulla mia pelle. Ma se vogliamo discutere, apertamente e sinceramente, per migliorarlo, bisogna buttare alle ortiche i paraocchi dell’ideologia.
I numeri che tu, ed altre educate persone sono qui sotto. Potete anche voi facilmente reperirli in Internet. Basta leggere.
1994 - 2004 la percentuale di lavoro temporaneo in Italia e’ cresciuta dal 6,8% all’8,8%, (Europa: 11,5% - 13,6%). Tale aumento principalmente riguarda le donne; quello maschile e’ irrisorio (5,7 al 6,7% ).
Una decisa maggioranza del campione, il 74%, ha un rapporto di lavoro standard.
Il rimanente 26% è così suddiviso:
12,1% di contratti a termine o stagionali
5,2% di co.co.co., co.co.pro. e partite Iva
2% da lavoratori interinal
1,8% privi di contratto
il restante 4,3% si divide fra apprendisti, lavoratori in inserimento, lavoranti a domicilio, collaboratori occasionali e soci di cooperative. Eta’ media compresa tra 15 e 24 anni.
Ma nella fascia tra 25 e 34 anni tale percentuale si dimezza: cioe’ la «precarietà»
non dura in eterno, ma si concentra nella parte iniziale della vita lavorativa.
2003 (inizio legge Biagi): 2 milioni di lavoratori a termine
2006: 2 milioni e 300mila
I trimestre 2007 ISTAT: 2 milioni e 100 mila.
Tasso di disoccupazione: 2004 (8.7%, 2005 8.2%, 2006 7.6%, 2007 6.4%)
Fonti:
Monitoraggio delle politiche occupazionali e del lavoro, Ministero del Lavoro
Rapporto sul mercato del lavoro 2006, CNEL
2007 Indagine sul mercato del lavoro atipico, IRES

Davide C 20.08.07 17:00| 
 |
Rispondi al commento

Gentile (?) Viviana,
Se mi permette, tra le cifre da lei citate e quelli riportati in studi effettuati da associazioni di settore e ministeri, non credo ci sia dubbio su quali hanno maggior peso. Le faccio notare che 5 milioni di precari in Italia equivale a dire che piu’ del 20% dei lavoratori italiani sono attualmente flessibili. Mi sembra un dato completamente sbagliato, direi fuorviante.
Delle distorsioni e dei difetti del mercato del lavoro in Italia non ha niente da insegnarmi. L’ho sperimentato io stesso sulla mia pelle. Ma se vogliamo discutere, apertamente e sinceramente, per migliorarlo, bisogna buttare alle ortiche i paraocchi dell’ideologia.
I numeri che tu, ed altre educate persone sono qui sotto. Potete anche voi facilmente reperirli in Internet. Basta leggere.
1994 - 2004 la percentuale di lavoro temporaneo in Italia e’ cresciuta dal 6,8% all’8,8%, (Europa: 11,5% - 13,6%). Tale aumento principalmente riguarda le donne; quello maschile e’ irrisorio (5,7 al 6,7% ).
Una decisa maggioranza del campione, il 74%, ha un rapporto di lavoro standard.
Il rimanente 26% è così suddiviso:
12,1% di contratti a termine o stagionali
5,2% di co.co.co., co.co.pro. e partite Iva
2% da lavoratori interinal
1,8% privi di contratto
il restante 4,3% si divide fra apprendisti, lavoratori in inserimento, lavoranti a domicilio, collaboratori occasionali e soci di cooperative. Eta’ media compresa tra 15 e 24 anni.
Ma nella fascia tra 25 e 34 anni tale percentuale si dimezza: cioe’ la «precarietà»
non dura in eterno, ma si concentra nella parte iniziale della vita lavorativa.
2003 (inizio legge Biagi): 2 milioni di lavoratori a termine
2006: 2 milioni e 300mila
I trimestre 2007 ISTAT: 2 milioni e 100 mila.
Tasso di disoccupazione: 2004 (8.7%, 2005 8.2%, 2006 7.6%, 2007 6.4%)
Fonti:
Monitoraggio delle politiche occupazionali e del lavoro, Ministero del Lavoro
Rapporto sul mercato del lavoro 2006, CNEL
2007 Indagine sul mercato del lavoro atipico, IRES

Davide C 20.08.07 16:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Cosa aspettano i genitori di questi giovani a togliergli la paghetta che permette loro di vivacchiare senza rendersi conto che non hanno futuro.
In Francia tempo fa quando tentarono di introdurre qualche cosa di simile scoppiarono sommosse tali da costringere il governo a fare retromarcia.
E i nostri giovani cosa fanno oltre a farsi rimbecillire da personaggi fasulli dai quali anzichè prendere le distanze sembrano attratti?

dante alighieri Commentatore certificato 20.08.07 16:45| 
 |
Rispondi al commento

Il signor Inchino è lo stesso che vuole mandare a casa 100.000 impiegati pubblici "scansafatiche" così su due piedi, per risolvere i problemi della spesa pubblica italiana. Allora i primi ad andare a casa dovrebbero essere proprio una marea di giornalisti (i quali in maggioranza fanno poco e male il proprio dovere omettendo o addirittura evitando di dare notizie scabrose) dipendenti, si, di testate giornalistiche private, ma in realtà, come da un recente servizio di Report sui Rai Tre, dipendenti "pubblici" considerando che lo stato per "provvidenze all'editoria" come vengono chiamati i rimborsi per le varie spese che sostengono i maggiori giornali italiani, sborsa cifre esorbitanti, nel caso del gruppo RCS Corriere della sera la bellezza di 25.000.000 euro annui!!! - Siccome il signor Ichino, editorialista del Corriere, dice giustamente, che dorebbero andare a casa i dipendenti pubblici fannulloni e che non fanno il proprio dovere, allora il primo dovrebbere essere proprio lui a fare le valigie, perchè un giornalista che scrive quelle cose su Beppe Grillo, senza documentarsi minimamente sulla storia del Corriere di Bologna, non è un buon giornalista, quindi a casa senza se e senza ma!!!

Fiorella Ciampa 20.08.07 16:38| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

beppe io non sono un guerrafondaio ma ho 20 anni un diploma e a trovare un lavoro fisso c'ho messo un anno!! allora se Ichino ti sfida a un confronto pubblico perfavore vai e fai sentire le ragioni di noi giovani! sono convinto che tornerà a casa con un magone che gli si staccgherà la gola!!

GIOVANNI CAMPANINI 20.08.07 16:31| 
 |
Rispondi al commento

Ormai lo sanno tutti ICHINO fa rima solo con CRETINO...è professore solo in virtù dell'essere stato un sindacalista della CGIL...e poi sproloquia su tutto e tutti senza saper di nulla...
T.L

tiziano leone 20.08.07 16:11| 
 
  • Currently 1/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Ichino sei una merda!!!!!!!!!!!

Non Voglio Dirlo 20.08.07 15:38| 
 |
Rispondi al commento


LOL Viviana, grande!!! :-D

Leo Cruciani 20.08.07 15:37| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe,
e cari tutti! Ricordatevi che questo Ichino scrive molte falsità. Anche su Alitalia, scrive sempre cose contro i lavoratori non vere, che corrispondono guarda caso a quello che dice l'azienda. Per cui, credo che sia poco attendibile. Anche noi in Alitalia stiamo pensando di denunciarlo per diffamazioni.
Diffidate di quest'uomo!

Luca Mancini 20.08.07 15:34| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Dario Fo:

- Ho vist un villan.
- Sa l'ha vist cus'e`?
- Un contadino!
- Ah, beh; si`, beh.
- Il vescovo, il re, il ricco, l'imperatore,
persino il cardinale, l'han mezzo rovinato
gli han portato via:
la casa
il cascinale
la mucca
il violino
la scatola di kaki
la radio a transistor
i dischi di Little Tony
la moglie!
- E po`, cus'e`?
- Un figlio militare
gli hanno ammazzato anche il maiale...
- Pover purscel!
- Nel senso del maiale...
- Ah, beh; si`, beh.
- Ma lui no, lui non piangeva, anzi: ridacchiava!
Ah! Ah! Ah!
- Ma sa l'e`, matt?
- No!
- Il fatto e` che noi villan...
Noi villan...
E sempre allegri bisogna stare
che il nostro piangere fa male al re
fa male al ricco e al cardinale
diventan tristi se noi piangiam,
e sempre allegri bisogna stare
che il nostro piangere fa male al re
fa male al ricco e al cardinale

..
E dunque non si può attaccare la legge Treu-Maroni
sennò Ichino piange
e sempre allegri bisogna stare
che il nostro piangere fa male al re
fa male al re e al capitale

e non si può attaccare Ichino perché sarebbe come eccitare qualche testa calda a sparargli nei coglioni, dobbiamo ridere e pensare a Ichino..
perché il male, cari italiani, non è in chi ci fotte..ma in chi lo critica

..e sempre allegri biosgna stare

Come ha detto Bertone? "Il cittadino deve pagare le tasse...giuste" Come a dire: che ognuno osservi le leggi che gli piacciono. Quelle che non gli sembran giuste, via! Bella concezione della legge! Non ubbidisco alla legge eprché è legge, ma perché per me è giusta! Ma quando mai?! Se mi va la osservo, se non mi va sono in diritto di trasgredirla!
Ma questa è eversione!
E l'altro? Sciopero fiscale!
E Ichino: diritto alla menzogna!

.. e sempre allegri bisogna stare
che il nostro pianto fa male al re
fa male a Ichino e al cardinale...
e sempre allegri bisogna star!

viviana viva Commentatore certificato 20.08.07 15:32| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento
Discussione

@ Luca Scarcia:

[cit.] "1) In un blog moderato [...] il moderatore è responsabile per i messaggi che sul Blog appaiono (anche se scrive il trafiletto in cui nega questa responsabilità). E tale responsabilità ricade anche sullo stesso autore (Grillo); quindi, se qualche stupido inneggia alla pulizia etnica, e non viene censurato, Grillo, pur essendo di idee opposte, può essere accusato [...]"[fine cit.]

Non direi: chi gestisce "uno spazio di libero confronto tra opinioni" in genere si dota di "servizio d'ordine" proprio per limitare il più possibile esternazioni pericolose.
Poi chi frequenta lo spazio può addossare a chi lo gestisce le responsabilità *morali* che vuole se ravvisa mancata censura di atteggiamenti "pericolosi", ma non certo *civili* o *penali*: per quelle l'unico responsabilizzato deve essere l'autore originale.

Un moderatore saggio (obiettivo) deve moderare la FORMA con cui una idea viene espressa (reprimendo offese, turpiloquio, *indiscutibili* apologie di reato) ma non l'IDEA in sé stessa che, irritante o strampalata che sia, gode del diritto di libera espressione.
Sintetizzando, non mi sognerei mai di responsabilizzare Grillo, o uno dei moderatori di questo blog, per le esternazioni farneticanti di un frequentatore: al massimo spero che l'intervento venga intercettato (e modificato o rimosso) prima che venga letto da troppi occhi, facendo nel frattempo affidamento nel buon senso degli altri frequentatori.

[cit.]Gente, sinceramente io non credo che ci sia un complotto politico contro Grillo [fine cit.]

Secondo me si; paragona l'editto bulgaro alla esclusione di Grillo dalla tv: come unica differenza vedo l'ufficializzazione del primo provvedimento, ma le due situazioni hanno avuto effetti pratici simili.
Le iniziative di Grillo sono andate aumentando (in numero, in intensità e visibilità) negli ultimi 5 anni: normale quindi l'aumento delle manifestazioni dei suoi detrattori.
Pochissimi assennati, tantissimi molto meno.

Leo

Leo Cruciani 20.08.07 15:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Quindi mi viene ovviamente da pensare che quella finta prima pagina del corriere di bologna, che raffigurava grillo in manette, sia stata fatta volutamente per poi spandere m...a a livello nazionale contro grillo... ichino sei una vergogna! VVVVVVVV

Marco Ghiselli 20.08.07 15:26| 
 |
Rispondi al commento

Dario Fo:

- Ho vist un villan.
- Sa l'ha vist cus'e`?
- Un contadino!
- Ah, beh; si`, beh.
- Il vescovo, il re, il ricco, l'imperatore,
persino il cardinale, l'han mezzo rovinato
gli han portato via:
la casa
il cascinale
la mucca
il violino
la scatola di kaki
la radio a transistor
i dischi di Little Tony
la moglie!
- E po`, cus'e`?
- Un figlio militare
gli hanno ammazzato anche il maiale...
- Pover purscel!
- Nel senso del maiale...
- Ah, beh; si`, beh.
- Ma lui no, lui non piangeva, anzi: ridacchiava!
Ah! Ah! Ah!
- Ma sa l'e`, matt?
- No!
- Il fatto e` che noi villan...
Noi villan...
E sempre allegri bisogna stare
che il nostro piangere fa male al re
fa male al ricco e al cardinale
diventan tristi se noi piangiam,
e sempre allegri bisogna stare
che il nostro piangere fa male al re
fa male al ricco e al cardinale

..
E dunque non si può attaccare la legge Treu-Maroni
sennò Ichino piange
e sempre allegri bisogna stare
che il nostro piangere fa male al re
fa male al re e al capitale

e non si può attaccare Ichino perché sarebbe come eccitare qualche testa calda a sparargli nei coglioni, dobbiamo ridere e pensare a Ichino..
perché il male, cari italiani, non è in chi ci fotte..ma in chi lo critica

..e sempre allegri biosgna stare

Come ha detto Bertone? "Il cittadino deve pagare le tasse...giuste" Come a dire: che ognuno osservi le leggi che gli piacciono. Quelle che non gli sembran giuste, via! Bella concezione della legge! Non ubbidisco alla legge eprché è legge, ma perché per me è giusta! Ma quando mai?! Se mi va la osservo, se non mi va sono in diritto di trasgredirla!
Ma questa è eversione!
E l'altro? Sciopero fiscale!
E Ichino: diritto alla menzogna!

.. e sempre allegri biosgna stare
che il nostro pianto fa male al re
fa male al re e al cardinale...
e sempre allegri bisogna star!

viviana viva Commentatore certificato 20.08.07 15:23| 
 
  • Currently 4.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

Dario Fo:

- Ho vist un villan.
- Sa l'ha vist cus'e`?
- Un contadino!
- Ah, beh; si`, beh.
- Il vescovo, il re, il ricco, l'imperatore,
persino il cardinale, l'han mezzo rovinato
gli han portato via:
la casa
il cascinale
la mucca
il violino
la scatola di kaki
la radio a transistor
i dischi di Little Tony
la moglie!
- E po`, cus'e`?
- Un figlio militare
gli hanno ammazzato anche il maiale...
- Pover purscel!
- Nel senso del maiale...
- Ah, beh; si`, beh.
- Ma lui no, lui non piangeva, anzi: ridacchiava!
Ah! Ah! Ah!
- Ma sa l'e`, matt?
- No!
- Il fatto e` che noi villan...
Noi villan...
E sempre allegri bisogna stare
che il nostro piangere fa male al re
fa male al ricco e al cardinale
diventan tristi se noi piangiam,
e sempre allegri bisogna stare
che il nostro piangere fa male al re
fa male al ricco e al cardinale

..
E dunque non si può attaccare la legge Treu-Maroni
sennò Ichino piange
e sempre allegri bisogna stare
che il nostro piangere fa male al re
fa male al re e al capitale

e non si può attaccare Ichino perché sarebbe come eccitare qualche testa calda a sparargli nei coglioni, dobbiamo ridere e pensare a Ichino..
perché il male, cari italiani, non è in chi ci fotte..ma in chi lo critica

..e sempre allegri biosgna stare

Come ha detto Bertone? "Il cittadino deve pagare le tasse...giuste" Come a dire: che ognuno osservi le leggi che gli piacciono. Quelle che non gli sembran giuste, via! Bella concezione della legge! Non ubbidisco alla legge eprché è legge, ma perché per me è giusta! Ma quando mai?! Se mi va la osservo, se non mi va sono in diritto di trasgredirla!
Ma questa è eversione!
E l'altro? Sciopero fiscale!
E Ichino: diritto alla menzogna!

.. e sempre allegri biosgna stare
che il nostro pianto fa male al re
fa male al re e al cardinale...
e sempre allegri bisogna star!

viviana viva Commentatore certificato 20.08.07 15:17| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

ICHINO, TE LO RIPETO IO HO LA TERZA MEDIA E A CULTURA E SOCIOLOGIA TI FACCIO A PEZZI.....SEI SOLO UNA VERGOGNA DI GIORNALISTA E DEL GIORNALISMO COME IL 90 % DI ESSI...SEI SOLO UNO SCHIAVO E BASTA......
SEI LA VERGOGNA E PEGGIO DEL PIAZZISTA DI ARCORE COME LO CHIAMAVA IL GRANDE MONTANELLI.....
PER QUEI GIOVANI CHE LA PENSANO COME ME .....
VAFFANCULO....VAFFANCULO......
SEI SOLO UN IGNORANTE....
PS PECCATO CHE NON SONO FIGLIO DI VISCO E NON POSSO ESSERE ASSUNTO DA SVILUPPO ITALIA....
VAFFANCULO A TE E QUELLI CHE SI PROFESSANO DI SINISTRA E INGANNANO IL POPOLO....

davide.sammaruga 20.08.07 15:09| 
 |
Rispondi al commento

Davide, se sono i numeri che vuoi, le leggi Maroni-Treu hanno alzato il numero dei precari a 5 milioni
ma ciò non corrisponde affatto a nuova occupazione, solo alla stessa occupazione di prima spalmata si più persone ma senza diritti, lo prova il fatto che a questi 5 milioni di apparenti lavotatori in più non corrisponde né aumento di prodotto né aumento di PIl
E allora?
Non riesci a vedere che è una enorme bufala?
Il lavoro che prima era fatto da meno persone tutelate ora è fatto da un numero maggiore di persone non tutelate
I lavoratori hanno peggiorato le loro condizioni
Il loro futuro. I loro diritti.
Mentre i datori di lavoro con lo stesso numero di ore di lavoro di prima hanno meno spese e meno obblighi
Dove sta il miglioramento?
Nelle tasche dei datori di lavoro
E che ci fanno con questi maggiori utili? Delocalizzano. Speculano in Borsa. Evadono
Ah, bene, bravi, bis
Bel risultato davvero!

Che poi tu mi venga a parlare di confronti con gli altri paesi europei è davvero comico
Ti parlo dell'Inghilterra perché ne ho una esperienza diretta

Prova a prendere un italiano, qualunque sia la sua capacità, e portalo a Londra: troverà lavoro, e anche buono, in una settimana
Fuori dalle banche o dai grandi sistemi imprenditoriali ci sono i cartelli: cercasi

Prova ora a prendere un inglese, qualunque sia la sua capacità, e portalo in Italia. Credi che troverà fuori dalla banca il cartello: cercasi? Quanto credi gli ci vorrà a trovare un lavoro?
Cosa credi che potrà fare senza raccomandazioni?
Senza un padrino?
Te lo dico io: fosse pure un genio della scienza più preziosa, dopo molti anni sarà ancora disoccupato o troverà un lavoro da manovale in nero
Perché credi che a Londra non ci siano apparentemente extracomunitari ma vedi solo gente bene integrata, di ogni colore, religione o provenienza, ben vestita, agiata e che se la passa bene?
Perché credi che i ragazzi italiani cerchino lavoro all'estero?

viviana viva Commentatore certificato 20.08.07 14:53| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Ad ogni modo, è questione di posizioni, io a prescindere dalla veridicità di quanto sostiene Ichino (che fa tre lavori: giornalista, docente e avvocato), sto contro il capitalismo e quindi contro il precariato, ripeto: a prescindere, è una scelta di campo, e sto sempre nel campo avverso a quello capitalista, sempre. Scelta discutibile, ma mia!

Jean Antoine Nicolas Caritat de Condorcet (fiero anticapitalista)

Jean Antoine Nicolas Caritat de Condorcet 20.08.07 14:42| 
 |
Rispondi al commento

ho già detto tutto qui:

http://illecitodiffuso.spazioblog.it/

http://buonsenso.spazioblog.it/

alessandro s. Commentatore certificato 20.08.07 14:37| 
 |
Rispondi al commento

Signor Davide C.,
i numeri (che lei non riporta) potranno anche supportare la sua tesi, resta il fatto che il precariato è ingiusto (almeno per me che non lo vorrei subire), lei è forse un precario volontario? Se non lo è che aspetta, visto che tiene in così buon conto il precariato perché, sempre che già non lo sia, non si autoprecarizza?

Tornando ai dati numerici, perché dovrei fidarmi della CGIL, del Corriere, e addirittura dei dati dello Stato, ISTAT e simili dal momento in cui ritengo (lo ritengo io, senza volerla convincere) che sia tutto un teatrino di dati falsi e gonfiati, atti a convincere le masse incolte e di bocca buona? Se non mi fido di queste istituzioni, né dei loro rappresentanti, come posso fidarmi dei loro "numeri"? Non ho bisogno di numeri per intuire che essere soggetti a lavoro precario deve essere assai brutto e indesiderabile.

Jean Antoine Nicolas Caritat de Condorcet

Jean Antoine Nicolas Caritat de Condorcet 20.08.07 14:36| 
 |
Rispondi al commento

Due cose: mi hanno insegnato da piccolo che si e’ liberi di fare e dire quello che si vuole, ma poi onori ed ONERI ce li si deve accollare TUTTI.
Troppo facile sparlare in liberta’ e poi non volersi assumere le responsabilita’ di quanto detto.
Secondo: i numeri (gia’, i numeri, non le idee in liberta’) dicono che la legge Biagi non ha portato nessuna precarizzazione, anzi; e che il lavoro precario,o flessibile, in Italia e’ al di sotto della media europea.
Questi dati sono il sunto di diversi studi, provenienti anche dal centro studi statistici della CGIL.
Ora, di fronte ai numeri, continuiamo a blaterare?

P.S. Risposte e discussioni gradite se supportate da numeri.

Davide C 20.08.07 14:04| 
 
  • Currently 1/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento
Discussione

RESPONSABILITA' CIVILE ED IGNORANZA

Ci sono due cose in questa vicenda su cui secondo me vale la pena soffermarsi:

1) In un blog moderato (come questo è), il moderatore è responsabile per i messaggi che sul Blog appaiono (anche se scrive il trafiletto in cui nega questa responsabilità). E tale responsabilità ricade anche sullo stesso autore (Grillo); quindi, se qualche stupido inneggia alla pulizia etnica, e non viene censurato, Grillo, pur essendo di idee opposte, può essere accusato di favoreggiamento a...

2) E' chiaro che il giornalista signor Ichino (il dott. in questo caso sarebbe rubato), come usanza di taluni giornalisti, non ha perso tempo a leggere il Blog e capire cosa volesse dire Grillo; invece, visto che Grillo è un personaggio pubblico di un certo rilievo ha cercato di farsi pubblicità vestendo i panni di un vendicatore mascherato e lo ha attaccato in pretesa difesa delle memorie di due uomini uccisi della BR; personalmente mi viene spontaneo il paragone con un certo Woodkock che casualmente apre indagini sempre sui VIP.

Gente, sinceramente io non credo che ci sia un complotto politico contro Grillo. Sarebbe stato più semplice colpirlo in altro modo usando notizie peraltro vere (l'accusa di omicidio colposo) o il fatto che predica bene ma razzola male sulla questione dell'inquinamento.

Ritengo invece che il povero giornalista sia una vittima della propria inettitudine, un altro uomo che voleva farsi grande sul sangue versato da altri. Ed il parallelo fra vari parassiti del mondo naturale mi pare fin troppo scontato.

Jaa Ne
Elei-Mi-Shill
elei-mi-shill@munoi-ana-inen.com

Luca Scarcia (elei-mi-shill) Commentatore certificato 20.08.07 14:02| 
 |
Rispondi al commento

Credo, Beppe, che sarebbe interessante se tu commentassi o rispondessi in modo comprensibile ai frequentatori del blog riguardo il seguente passo dell'editoriale di Ichino:

"La cosa interessante è che questo libro raccoglie centinaia di testimonianze e proteste contro il lavoro precario, delle quali non una sola è imputabile a una situazione generata dalla legge Biagi (sfido Beppe Grillo a un confronto pubblico su questo punto)! E nelle pagine finali, dedicate all’analisi della legge, lo stesso Grillo non riesce a indicare una sola norma in essa contenuta che abbia allargato le maglie del lavoro precario. È, del resto, ormai pacifico tra tutti gli studiosi, di destra e di sinistra, 1) che i rapporti di collaborazione autonoma continuativa a cui Grillo — come Caruso — si riferisce sono riconosciuti dalla legge italiana fin dal 1959 e hanno avuto una crescente diffusione negli ultimi trent’anni del secolo scorso; 2) che la legge Biagi ha, semmai, introdotto una disciplina restrittiva di quei rapporti (di cui si è avvalso proprio il governo di centrosinistra per dare un giro di vite contro il lavoro precario nei call center); 3) che dall’entrata in vigore della legge Biagi quei rapporti, lungi dall’aumentare, hanno preso a ridursi; 4) che neppure la quota dei contratti di lavoro a termine sul totale del lavoro dipendente ha segnato dal 2000 al 2006 un apprezzabile aumento."

Penso sia il caso di approfondire la questione.
Inoltre, pur riconoscendoti non intenzionato a fomentare odii e violenze, ammetto che i tuoi toni duri sul sito, non stemperati dalla tua gestualità e dal tuo tono di voce diretto, possono venire presi come oro colato dai tuoi più accaniti e tenaci sostenitori, ed i rischi messi in evidenza da Ichino a mio avviso non sono del tutto "immaginari". Tante volte hai scritto e detto di non dare nulla per scontato. Invita i tuoi lettori e sostenitori a fare altrettanto con te.

Gian Luca

Gian Luca Marcialis 20.08.07 13:53| 
 
  • Currently 3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento
Discussione

x SOLIA NICOLA

Ho letto il tuo intervento a proposito della licenziabilita' dei lavoratori, cio' che hai scritto e' vero, il dipendente che ruba in teoria puo' essere licenziato in pratica nel settore pubblico cio' non avviene mai, per essere licenziato un dipendente pubblico deve forse uccidere un uomo altrimenti non viene licenziato e non lo dico per dire, e' di dominio pubblico che ad esempio ci sono in Italia insegnanti condannati in terzo grado per pedofilia che continuano ad insegnare, la stragrande maggioranza dei dipendenti condannati dalla magistratura per furto sono stati e sono contiuamente reintegrati, lavativi cronici che rubano signori stipendi continuano indisturbati a non fare un cazzo, grazie al fatto che nei settori pubblici ci sono persone che lavorano per due, questa gente deve essere cacciata a calci in culo e deve essere costretta a restituire cio' che ha rubato per anni, il loro posto deve essere dato a chi merita.
Fino a quando nei settori pubblici si entrera' grazie alle raccomandazioni ed ai concorsi finti e truccati si dara' l'alibi agli evasori, ma la lotta ai fannulloni non avverra' perche' i fannulloni (ladri a tutti gli effetti) votano e spesso votano a sinistra (ahime).
Ovviamente i complici dei questi ladri sono spesso i sindacalisti.
Chi ruba lo stipendio allo Stato, lo ruba ai cittadini, e' quindi come se non peggio di un evasore.

Andrea Rossi 20.08.07 13:27| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento
Discussione

E di che cosa ci stupiamo? Ichino - chi era costui? - sarà anche professore ma parla di cose che non conosce. Calabresi si trovò negli anni '70 al centro di una delle più brutte pagine della nostra Repubblica: trattenne in spregio ad ogni norma di legge un fermato negli uffici della Questura di Milano, e negò recisamente che Pinelli fosse stato picchiato e portato al limite dello sfinimento per fargli confessare cose che non aveva commesso. Vorrei far sapere al prof. Ichino che ben 4 sottufficiali di PS furono denunciati per falsa testimonianza al processo per l'omicidio di Giuseppe Pinelli. Calabresi poi venne ucciso in circostanze drammatiche, dopo una becera campagna di stampa. Non si può mischiare la memoria con l'opinione:allora le morti bianche, il precariato, lo sfruttamento dei lavoratori non sono chiacchiere ma realtà. Ho rispetto per le vedove, però sarebbe da ipocriti non esprimere il proprio pensiero perchè altrimenti si verrebbe tacciati di leso ricordo di immacolata vita.
Biagi e Calabresi hanno fatto le loro scelte e le hanno pagate con il prezzo più alto ma è inaccettabile che si faccia di Beppe Grillo un capro espiatorio dell'ipocrisia nazionale. Ichino faccia il professore ed esprima la sua opinione nei modi e nelle forme che crede ma non faccia la morale sul Corriere della Sera, almeno questo ce lo risparmi. Che Beppe Grillo di fastidio ai finanzieri creativi è risaputo, in un altro Paese ci sarebbe stata già non una Rivoluzione ma 100 rivoluzioni, nell'Italia dei falsi invalidi e del magna magna sponsorizzato dagli amici degli amici questo non va bene, si disturba il manovratore, il popolo bue ha la sua mangiatoia, perchè destarlo? Insomma tutti fanno i professori e snocciolano dati ed opinioni ma la domanda che mi faccio sempre più spesso è questa: se le opinioni possono essere diverse, possono essere diverse le teorie economiche anche davanti all'imponenza dei numeri? 2+2 non fa sempre 4? O fa quattro solo se conviene? Ichino può rispondermi?

Felice S. Commentatore certificato 20.08.07 13:13| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Di che cosa ci si stupisce? E' in atto il tantativo di tirare Grillo per la giacca nell'agone del guazzabuglio mediatico per screditarlo. Probabilmente comincia a dar fastidio. I giornalisti sono pagati per "fare la notizia". Ognuno recita la sua parte. A Grillo ora tocca fare una colletta per tener su uno studio di avvocati, perchè credo che siamo soltanto all'inizio della campagna autunno-inverno 2007. Saluti

Vito Piepoli 20.08.07 12:55| 
 |
Rispondi al commento

Il prototipo del giornalista-sofista-marchettaro (con ferrara e guzzanti capiscuola) italiano: Pietro I(n)chino. Diceva mio nonno: stai attento se ti pieghi troppo in avanti, che poi ti si vede il culo... Basta Sofisti! Potere ai Poeti!

Alessandro Gisonda 20.08.07 12:28| 
 |
Rispondi al commento

Non dimentichiamo chi è Ichino: è un giornalista che arriva fresco fresco (si fa per dire) dalla politica. E' stato parlamentare per 5 anni (nel PCI), che notoriamente era il partito dei lavoratori (questa àè bella!!!), dopo forse il nostro ha avuto qualche piccolo "ripensamento"...

solia nicola Commentatore in marcia al V2day 20.08.07 12:27| 
 |
Rispondi al commento

GRANDE BEPPEEEEEE

S
I
A
M
O

T
U
T
I

C
O
N

T
E

alessandro de filippi 20.08.07 12:06| 
 |
Rispondi al commento

Ichino, tra le varie cose che menziona nel suo articolo, commette un errore madornale di logica.
Praticamente il suo assunto è che "siccome Grillo, Caruso (e altri) criticano" (beceramente e a sproposito, a suo dire) "chi ha l'ardire di scrivere una legge che regolamenti il precariato, giocoforza esisterà una testa calda che, leggendo quelle critiche, si sentirà autorizzata a reagire fisicamente contro chi scrive quel tipo di leggi".

Ossia: secondo Ichino non va biasimata la testa calda che, uscendo dallo schema del democratico confronto critico tra opposte convinzioni, passa alle incivili vie di fatto (facendosi abusivamente scudo di legittime opinioni altrui) ma va biasimato chi si azzarda a fornire alla testa calda (semplicemente esercitando un democratico diritto di critica) la motivazione, la giustificazione morale, della sua violenza.

Se Ichino è considerato, nel giornalismo, una persona seria e attendibile, questo implicitamente dimostra quanta malerba (consapevole e non) esista nel giornalismo italiano.
Non autoanalizzare il proprio scritto, prima di pubblicarlo, oppure averlo fatto senza essersi accorti di tale offesa alla logica, è indegno di persona di lettere.
Se poi la svista è voluta, siamo nella malizia deliberata, quindi nella subdola scorrettezza.

Oltretutto lo stile è rivelatorio: il concetto non viene esplicato chiaramente ma, piuttosto, viene lasciato "intracapire" tra le righe.
Una ben pensata tattica: invece di 'asserire' chiaramente il concetto, Ichino ne sparpaglia pezzetti in più frasi in modo che il lettore si convinca di esser lui ad aver concepito il pensiero.
Pessimo.

Leo Cruciani 20.08.07 12:02| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

ma siamo sicuri che non sia un pezzo comico anche quello di ichino? non so cosa mi faccia più ridere: la satira o la squagliarella ..

elena mason 20.08.07 11:37| 
 |
Rispondi al commento

Credo che il problema non sia nel ricercare il colpevole di questa situazione (che non può essere identificato con una o un gruppo ristretto di persone) ma piuttosto prendere atto di una situazione che frena l'economia e non solo!!!
Ormai il lavoratore non ha più diritti e non viene per niente tutelato. Se mi rompo una gamba e devo stare fermo 1 mese, io come libero professionista non guadagno per 1 mese, eppure verso (pago!!!) circa il 20% del mio reddito all'INPS!?!? a fronte di che cosa? di una pensione che non vedrò mai!?!
altro esempio: mia moglie lavora in ospedale come medico con contratti rinnovati di 6 mesi in 6 mesi e ormai sono 3 anni che va avanti così, con il RISCHIO che se rimane incinta, per esempio, le sospendono il contratto perdendo ogni reddito (poi dicono che in Italia le nascite sono quasi a zero!?!?). E in tutto questo il primario non capisce come mai lei e altri suoi colleghi (nella stessa situazione) premono per avere un contratto vero!!!!
A mio parere il problema non è assolutamente nella legge Biagi (gli intenti erano sicuramente altri), ma nell'incapacità (forse meglio dire menefreghismo!) dell'attuale classe politica che dovrebbe creare leggi che tutelino maggiormente i lavoratori a prescindere da dipendenti, liberi professionisti o precari di qualsiasi razza (e fortuna che questo governo è quello di sinstra!!!)
V-day per avere una vera tutela di tutti i lavoratori senza discriminazioni!!!!!!!

Gabriele Torsello 20.08.07 11:06| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

beppe siamno con te

manuel cesena 20.08.07 11:02| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

BRAVO BEPPE
TI
AUGURO
CI
AUGURIAMO
UN
SUCCESSO
PER L'8 SETTEMBRE

Orlando Masiero 20.08.07 10:54| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

e vero certi comportamenti offendono chi lavora onestamente ma è altrettanto vero che non è con il precariato che si risolve il problema
Rubbi ok sei licenziato e deve esser considerato giusto motivo
ok giochi a fare l'assenteista licenziato per giusta causa
un lavoratore non puo diventare una palla al piede è anche una mancanza di rispetto per i colleghi oltre che un danno all'azienda della serie tu lavori onestamente e lui si fa i cazzi suoi dai alla fine o tu lavori e produci anche per lui ho il tuo lavoro viene considerato poco soddisfaciente perche in media l'insieme dei lavoratori a prodotto meno a causa del furbino di turno
Ma non è con contratti atipici che si risolve il probelma

Francesco C 20.08.07 10:49| 
 |
Rispondi al commento

con tutti i soldi che il corriere prende dallo stato, vuio che non lo difenda?
sono i soliti lecchini.
Bresciani forza!!!! tutti al v-dai in corso Zanardelli

silvano ghisleri Commentatore in marcia al V2day 20.08.07 10:42| 
 |
Rispondi al commento

Però se ti ritrovi un dipendente ladro e non lo puoi licenziare!!!!!!! vedi il caso malpensa o i medici ed infermieri cha facevano timbrare il cartellino all'amico e mentre si facevano i fatti loro altrove e non si possono licenziare.
anche questo è vergognoso ed offende i lavoratori onesti


Caro Grillo,
PERCHè non accètti di fare un CONFRONTO APERTO con il signor Ichino riguardo alla legge 30?!
Comunque invece di aizzare tutti contro questa famigerata legge 30 che ha creato precariato perchè non citi dati reali su questa legge come invece è stato fatto nell'articolo apparso sul corriere.

Vincenzo Capobianco 20.08.07 10:25| 
 |
Rispondi al commento

Cari navigatori e lettori del BLOG, vi presento con piacere il primo libro scritto da una collaboratrice del blog: www.stefanoscargetta.blogspot.com

Il libro si intitola: “Il fondamentalismo cristiano negli Stati Uniti d’America”
breve descrizione:
Nell’opera viene analizzato il fenomeno (poco conosciuto) del fondamentalismo cristiano nella sua declinazione statunitense e dei suoi rapporti con il potere politico. Inoltre contiene un intero capitolo dedicato alla galassia dei siti internet di organizzazioni fondamentaliste: un interessantissimo viaggio in un mondo sconosciuto e inquietante, che serve a illuminare un aspetto della società americana che troppo spesso si tende a voler lasciare in ombra.

Buona lettura...

Stefano S. 20.08.07 10:18| 
 |
Rispondi al commento

a Max Lanzani, Mi spiace esser l'ennesimo che ti rema contro ma ho hai capito male o ci sei davvero così!
in un azienda un lavoratore che davvero merita viene assunto dopo un periodo di prova e se pur vero che 30 gg di prova non sono spesso sufficienti (scopa nuova scopa bene)di certo non occoreva creare strumenti come contratti atipici cococo cocodè o via dicendo perche un lavoratore valevole venga assunto a tempo indeterminato,
ce il problema dei licenziamenti non e semplice licenziare ecco a cosa servono i contratti atipici punto e basta e non venirmi a parlare dei contratti a progetto perche esisteva il contratto a tempo determinato

Francesco C 20.08.07 09:50| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento
Discussione

e alla fine è vero quello che hai scritto di biagi e treu?se si non ti sembra di essere stato almeno un po' superficiale?

nicola graziani 20.08.07 09:49| 
 
  • Currently 1/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

come uomo sei un cesso, grillo, non piaci neanche a mia suocera

maurizio parma Commentatore in marcia al V2day 20.08.07 09:36| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Come minmo il prof. Ichino è strabico. Chi va agevolato al di sopra di qualsiasi considerazione relativa alla DIGNITA' delle PERSONE che sono i lavoratori (non dimentichiamocelo mai, non solo braccia come manodopera staccate da tutto il "contesto") sono sempre e comunque quelle imprese e quegli imprenditori che peraltro in Italia non esistono! Il buon Benetton "fa impresa" acquisendo Autostrade dove il rischio è NULO perché con il pedaggio l'introito è assicurato "a prescindere". Così il figlio di De Benedetti si butta nel "nuovo" business: l'energia elettrica seguendo le orme dei briganti che hano araffato tutto l'arraffabile nella telefonia mandando anche in rosso le loro aziende (Vodafone, Telecom, Wind, Infostrada, ecc.) perché usfuruendo di una RETE creata dallo Stato ci hanno semplicemente appiccicato il loro marchieto lucrando fino a sfinirci visto che mai le telefonate sono costate tanto alla facia dei politici che annoverano le privatizzazioni telefoniche comne le più riuscite! (Figuriamoci le peggio!). Così, appunto, adesso il nuovo business elettrico dove, servendosi delle linee che ingegneri eletrici formatisi con l'Ente pubblico ENEL in decenni ha costruito COI SOLDI NOSTRI consentirà solo metendoci iol loro "marchietto" di vedere introiti certi con le bollette (certo quando poi togli la luce se sospettano che non paghi sono certi che pagheresti qualsiasi cosa per riaverla!)...
Questi sono i nostri campioni imprenditoriali ai quali per lucrare sempre di più si deve consentire che gli esseri umani diventino schiavi. Non PERSONE, ma pezzi di persone da vendere e affittare come loro più fa comodo!
Che poi esistano i tanti Tanzi che scappano col malloppo lasciandoli in mezzo ad una strada i lavoratori ad ore ad Ichino pare non interessare nulla. In fondo Ichino campa di queste cose no? Perché disturbarlo con cazzatelle quali la distruzione degli individui attuata dalle aziende col mobbing per esempio. Non scoccino e si lascino sfruttare, le bestie!

Bruna G. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 20.08.07 09:07| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

BEPPE,

CI STAI RIUSCENDO COMINCI A SMUOVERE IL TORBIDO, FACCIAMO NOMI NON IMPORTA, QUELLI CHE VENOGNO CHIAMATI "SERVITORI DELLO STATO" SONO SPESSO "COMPLICI" E SERVE SICURAMENTE A QUALCUNO CHE DIVENTINO "MARTIRI" (ALTRIMENTI AVREBBERO DATO LA SCORTA AL BENEMERITO GIUSLAVORISTA) COSICCHE NESSUNO POSSA METTERE IN DUBBIO IL LORO OPERATO. BEPPE CONTINUA COSI'...

mt cenni 20.08.07 08:57| 
 |
Rispondi al commento

il sig. Ichino il tipico italiano, eroe con i coglioni degli altri. Perché non lo condanniamo ad un bel contrattino co.co.dé, son convinto che si ricrederà sulla legge Biagi ed a breve comincerà anche lui a ragionare da terrorista.

Samuel Thunderburp 20.08.07 08:47| 
 |
Rispondi al commento

Del Professor ICHINO si possono dire tante cose, ma che dica fesserie proprio no!!! La legge Biagi non è un iattura,ma una legge buona che va migliorata con ammortizzatori sociali. Tuttavia, c'è chi ha agirato l'ostacolo, come i call-center, spesso di cooperative rosse, che hanno assunto a progetto dei co.co.pro per fare i dipendenti. Beccati dalla Guardia di Finanza sono stati salvati dalla finanziaria 2007. Leggete i giornali e studiate la legge Biagi, capirete quante cazzate ci sono in giro. Beppe, leggi un po' di più, oltre a scrivere. Un amico. W l'Italia

massimo impegno 20.08.07 08:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Che merda di giornalista (se così si può definire)

Nicolo Bongiorno 20.08.07 08:37| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

VAI BEPPEEEEEEEEEEE! Si stanno cagando addosso, e allora fanno campagna diffamatoria. Vuol dire che la direzione è quella giusta. Ci vediamo l'8 a Bologna!

Albino Leffe 20.08.07 08:23| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Che Ichino si vergogni. sono almeno una decina d'anni che dice sempre le stesse cose: si scaglia contro i diritti, secondo lui troppo estesi, dei lavoratori, e chiede più facilità di licenziamento. Le leggi cambiano, lui continua a dire le stesse cose, anche perchè di lavori lui ne ha diversi: professore universitario, consulente, ecc...., alcuni fissi ed altri precari. Che qualcuno dei suoi datori di lavoro lo licenzi, tanto non dice nulla di nuovo, sa solo andare contro i più deboli

lele manu 20.08.07 08:02| 
 |
Rispondi al commento

Max Lanzani: leggi i commenti e poi dimmi se hai provato tu stesso ho hai figli in quelle condizioni ( Shiavi Moderni)

In genere chi parla come te non sa' e non puo' capire! ( E' un classico in questo paese)

Quanto a Ichino e' un venduto qualunque..solo che il prezzo e' piu' alto in quanto "acculturato
pseudo indipendente".

A Ichino e Max L. dedichero' 1 Vaffanculo a testa, speciale ed accorato , in quel DAY!

Anton Ross Commentatore in marcia al V2day 20.08.07 02:14| 
 |
Rispondi al commento

ho avuto il piacere di conoscere il "professore Ichino" (si tratta di lui?) avvocato della Banca Commerciale Italiana in tutte le controversie di lavoro (con lauti compensi),bravissimo SEMPRE ed in qualunque occasione a difendere l'Istituto contro i lavoratori perseguitati da mobbing ed altro. Uomo di finta cultura liberal sinistrorsa, (dicono vicino alla cgil) pericolosissimo "manovale" contro i lavoratori, uomo sicuramente d'ingegno con i piedi in 4 staffe, uomo insomma dei nostri tempi! Peccato, però, grande ingegno grande erudizione al servizio dei poteri forti! Perchè anche i migliori si fanno mercificare?

demetrio angelini 20.08.07 01:59| 
 
  • Currently 4.8/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

Avanti così Grillo. Non ti fare intimidire. I padroni hanno sfrenato il Corriere della Sera e i suoi giuslavoristi a libropaga per minacciarti e minacciare chi dice la verità:che quelle leggi fanno solo danno e tolgono il futuro ai lavoratori.
Il piano è chiaro e classicamente fascista: vogliono far passare l'idea che chi critica la legge Treu_Biagi è un terrorista e, quindi, non deve parlare. E se continua deve essere arrestato.
La conseguenza logica ulteriore è che chi si oppone al precariato è un terrorista.
Questo è il fascimo. Vogliono il fascismo.
Non devi farti intimidire. Tu hai la forza di
RESISTERE RESISTERE RESISTERE.
e mandarli tutti a V-VAFFANCULO DAY.

Continua così.

PS: i cantori del precariato, secondo voi, hanno mai lavorato in modo precario? e i loro figli nipoti mogli amanti. NO!! parlano male razzolano peggio.
FANCULO DAY!!!

angelo dv 20.08.07 00:59| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

MIO COMMENTO ORIGINALE:

Grazie a Treu ed a Biagi, i posti di lavoro anche DEFINITIVI ( trasformati da precari in A TEMPO INDETERMINATO ) sono aumentati alla GRANDE, chi lo nega e' il solito BUGIARDO di sinistra al quale piace RACCONTARE le palle al poprio elettorato IGNORANTE CHE SE NON FOSSE tale NON AVREBBE PERMESSO, col suo voto dello scorso anno, A prodi & compagni DI OCCUPARE TUTTE LE POLTRONE CHE CONTANO e di prosciugare il PAESE con le tasse a discapito della GENTE ONESTA CHE LAVORA...

GRAZIE BIAGI, GRAZIE TREU : in GALERA i COMUNISTI BUGIARDI !

il precariato e' meglio della DISOCCUPAZIONE, serve per far conoscere il lavoratore all' impresa, infatti se il lavoratore e' valido, viene assunto perche' nessuno se lo lascerebbe piu' scappare !
La disoccupazione e'CALATA di brutto, per cui e' stato ASSUNTO CHIUNQUE, non solo l' extracomunitario.

Max Lanzani 19.08.07 23:49| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

PARTITO DI INIZIATIVA POPOLARE

Spammano gli altri allora lo faccio pure io

Gli obbiettivi obbligatori sono:
1) Impedire a chi condannato per reati penali di candidarsi ed essere eletto, a meno che essi non siano reati ideologici e non violenti
2) Legge costituzionale per limitare il numero di legislature (max 2 per il parlamento e max 3 totali fra parlamento e senato)
3) Dimezzare il numero di parlamentari e senatori
4) Portare le paghe degli stessi ai livelli internazionali
5) Modificare la legge Biagi inserendo garanzie per i lavorartori
6) Eliminare gli "Studi di Settore" essedo questi incostituzionali
7) Creare una mappa degli sprechi pubblici
8) Riconvertire i pubblici dipendenti in esubero (se ci sono) in nuovi tipi di professionalità da inserire in nuovi monopoli di stato per garantire nuove entrate statali alternative alle tasse

Altri obbiettivi possibili:
1) Introduzione di campi di lavoro obbligatori per i carcerati (coltivazione di orti e lavori di manutenzione ed ampliamento delle carceri)
2) Introduzione di lavori statali senza responsabilità per gli ex carcerati che non riescono a trovare lavoro
3) Risarcimento automatico nei casi di reati penali (non sarà più necessario costituirsi parte civile)
4) Interventi militari esteri solo se richiesti da ONU, NATO o UE
5) Eliminazione delle leggi che impediscono l'autosufficienza di uno stato (quote latte)
6) Creazione di nuove centrali energetiche per eliminare la dipendenza dalle forniture estere
7) Leggi per la riduzione della dipendenza dal petrolio e suoi derivati
8) Eliminazione dei libri di testo per le scuole dell'obbligo
9) Studio di sistemi economici alternativi che favoriscano la famiglia

Qui ho riportato una breve lista delle idee politiche che intendo portare avanti con il mio partito.

Non cerco finanziatori, ma aspiranti deputati e sostenitori che intendano lavorare seriamente per questo paese! Scrivetemi!

Jaa Ne
Elei-Mi-Shill
elei-mi-shill@munoi-ana-inen.com

Luca Scarcia (elei-mi-shill) Commentatore certificato 19.08.07 23:43| 
 |
Rispondi al commento

i debunkers sono ovunque...

Manwë Sùlimo 19.08.07 22:57| 
 |
Rispondi al commento

Non dico niente del post presente, ma vorrei dire una cosa a proposito del tanto osannato V-Day: a prescindere dal fatto che questi ti vengono dietro come capre, Beppe, dimmi una cosa...ma se voglio mandare in c^"o un politico-o-chi-per-lui io secondo te aspetto l'8 settembre? Aspetto che tu-o-chi-per-te mi dica quando mandare in c#§o uno? Se voglio, prendo le gambe, mi assumo la responsabilità delle mie azioni e il "vaffanc..." lo dico da me a chi voglio.
E magari col vostro V-Day vi aspettate che vi ascoltino? Svegliatevi, iniziative simili non servono assolutamente a nulla!
Ditemi che cosa sperate di ottenere di concreto (non discorsi, fatti! Dimostrate di non saper solo parlare) e io magari mi rimangio tutto, o in alternativa mi ingegno a scrivere un commento più velenoso di questo, che io stesso considero un po patetico.

Stefano Lazzari 19.08.07 22:56| 
 |
Rispondi al commento

VIOLENZA DI STATO!

VIOLENZA DI STATO! Violenza di stato è una “storia incredibile”, ma vera! Causa della corruzione, violenza di stato, l'ingiustizia e abuso di potere da parte d’alcuni operatori dello stato infedeli sono stati usati meccanismi e sistemi impensabili per legittimarla e gestirla sotto i riflettori. I suoi fatti sono accaduti realmente a Roma del 1990 fino 2007, ma proseguiva ancora nell’indifferenza degli operatori dello stato, nonostante il fatto di essere dannosa per l'interesse comune e contro principi della legge!I miei persecutori mi consideravano una persona scomoda, per questo motivo sono diventato un corpo di reato da far sparire, perché il comandante maggiore dei servizi segreti romani Lussese Vincenzo e i “membri dei poteri privati” che controllavano il mio caso,perché volevano liberarsi di me in un modo illegale!Questa storia faceva parte di quelle facevano brividi per gli italiani per bene, perché non è normale!Ho bussato “le porte degli uffici degli operatori dello stato, le sedi istituzionali, segreterie” dei partiti e redazioni dei giornali sperando che qualcuno faccia la cosa giusta, ma sono rimasto deluso, perché gli operatori dello stato che mi perseguitavano sono riusciti a contenere la vicenda tra gli amici per evitare di rimettersi in discussione,perché lo scoppio dello Scandalo e la scoperta della verità potrebbero provocare una situazione d’imbarazzante” che non favorisce le carriere e gli interessi dei membri dei poteri privati.Questo era la verità che gli operatori dello stato cercavano di nascondere negli ultimi 17 anni usando gli inganni e gli imbrogli, ma lo scoppio dello scandalo nelle loro mani e l’uscita della verità ha imputato le gambe ai membri dei poteri deviato e affaristi che usavano lo stato per tutelare i loro interessi!Ho combattendo da solo contro un “sistema” ingiusto e crudele! ripensare la storia da A…Z in questo Blog. copia e incolla.

vedi: www.lemin.splinder.com

lila carl 19.08.07 22:18| 
 |
Rispondi al commento

FORZA BEPPE CHE TI PUO' FARE IL CORRIERE DELLA...SERVA(TEMPO FA DICEVAMO DELLA SEGA...) E POI GENTE AVETE VISTO LA FACCIA DI C..O DEI PRETI CHE MI DICONO DI PAGARE LE TASSE !!!!!!!!!!!!!!LORO CHE SONO EVASORI TOTALI!!!!! M..DE TOTALI CHE GLI PAGHIAMO ANCHE L ACQUA!!!LO SAPETE CHE IL PRODE PRODI IN FINANZIARIA HA MESSO A NS CARICO TUTTO IL DEBITO ACEA DEL VATICANO ? R E S E T !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

piero maione 19.08.07 21:25| 
 |
Rispondi al commento

@Resoli Giuseppe:
> intanto caro Lucas comincia a pagare i
> contributi al muratore marocchino che ti ha
> fatto i lavori in casa!
Cioe' mio padre? X-D (che non e' marocchino, vorrei precisare...)
> Comincia a non prendere roba dai venditori
> abusivi che non emettono scontrino!

Cioe' il mio dottore privato? Italiano anche lui tra l'altro... X-D

@Patty Ghera
> siamo governati molto bene

Ah certo. E tu pensi che la Lega sia un partito cristallino, che se governera' la cosidetta Padania sara' integerrima e senza macchia? Non so se sei piu' illusa o scema.

> abbiamo i terroristi

Ma basta di usare terrorista per ogni cavolata! Adesso se vuoi demolire qualcuno lo si chiama "terrorista", come prima lo si chiamava "fascista" o "comunista". L'Italiano ha anche altre parole (il Padanese non so)

> al governo, abbiamo i no-global che ci fanno
> dormire sonni tranquilli

Ma dove sono questi No-Global al governo? Ma la smetti di sparare scemenze una dopo l'altra? Non ti accorgi di essere ridicola?
E poi mi spieghi che terrore dovrei avere di un
movimento che non vuole la globalizzazione? Al massimo insofferenza...

> ma soprattutto abbiamo LUI, il prodi nazionale

Si, perche' tu credi che Prodi sia la causa prima di tutti i mali del governo attuale? Ma svegliati! Mi sembra di sentire Faccia di Calzamaglia in televisione! Vi hanno fatto il lavaggio del cervello e neanche ve ne rendete conto. Ma vuoi cominciare a pensare con il tuo, invece di prendere a prestito le idee che ti propinano a colpi di tubo catodico e giornalacci da seduta al cesso?

Lucas Malor Commentatore certificato 19.08.07 21:21| 
 |
Rispondi al commento

Ma Ichino ha figli?nipoti?cugini?figli dei cugini?insomma qualche stronzo della sua famiglia che si crepa di fame o che non è in grado di comprarsi una macchina perchè lo stipendio precario non glielo permette?mi sa di no!ma anche ichino come tutti i politici va nella direzione opposta a quella degli italiani?insomma,qui ci siamo noi che chiediamo semplicemente di riavere quei diritti che i nostri nonni o genitori hanno ottenuto col sangue!!!
ebbene si,biagi è stato ammazzato perchè qualcuno si è sentito preso per il culo con la sua legge a favore dei grandi!!!ci sono voluti anni e sangue affinchè quei sacri diritti nel lavoro ci venissero riconosciuti e ora ci ritroviamo piegati e nessuno ci ascolta o ci vede!siamo un paese di poveracci che si nascondono dietro 2 telefonini,perchè lo stato (e non la società)ti costringe a comprare per lavorare o semplicemente per sentire i familiari(dato che telecom ha dei prezzi di canone troppo alti per farti mantenere la telefonia fissa)ma che per comprarsi un paio di scarpe da 100 euro(sempre lo stato te lo impone perchè se così non facessi sei un pezzente escluso a priori nei colloqui di migliaia di lavori precari) pagano a rate,ma nessuno ci vede!!io direi di fare una cosa,aboliamo il 1° maggio come festa nazionale,perchè festeggiare?se poi di tutto si parla tranne che di lavoro?come è successo a san giovanni quest'anno!!vi dico io perchè hanno tirato fuori discorsi anticlericali!per il semplice fatto che non sanno come camuffare il problema del lavoro e quindi cercano di fuorviare le menti drogate di migliaia di ragazzi in piazza presenti quel giorno parlando contro la chiesa,che potrebbe essere un discorso di cui discutere,ma in altre sedi,quindi basta festeggiare il 1°maggio la festa dei lavoratori,ma facciamo una bella cosa,organizziamo un concerto contro il concerto della festa dei lavoratori,perchè noi lavoratori non abbiamo più nulla da festeggiare!!!

MICky maggio Commentatore certificato 19.08.07 21:00| 
 |
Rispondi al commento

V-day V-day V-day V-day V-day V-day V-day V-day V-day V-day V-day V-day

Ciao a tutti, è stato aggiornato il sito www.V-day.it , OnLine dal 18 Giugno 2007.

Pagina “ Press “ in questa pagina verranno inserite le info di tutto quello che ruota attorno al V-day, inviate i vostri contributi, verranno inseriti

Quindi, link a radio online in diretta x il V-day dalle piazze, video, link video stream della manifestazione, testi, link a giornali online che parlano del V-day, insomma, tutto sul V-day.

I vostri video fatti durante le manifestazioni che invierete o i link su internet verranno inseriti nella " Area Video " pagina " Arte & Cultura "

Segreterie telefoniche Nazionali e Internazionali + Mail Voce , per lasciare un tuo commento vocale, ti aspettiamo.

Vieni a votare il logo sul V-day che ritieni piu' bello pubblicato sul sito www.V-day.it, se qualche logo ti piace lo puoi prelevare per il tuo uso.

E' attivo il Blog su V-day.it, un altro spazio per farti sentire :-)

E' stata inserita l'area " Arte & Cultura " dove gli artisti possono esprimere il loro talento per il V-day.

Sono stati attivati 3 sondaggi;

1) Sondaggio x indicare agli organizzatori del V-day dove fare la manifestazione, ok Beppe va' a Bologna ma chi ha votato il sondaggio da' altre indicazioni

2) " Cosa fare dopo l' 8 settembre ? " Sondaggio creato con la collaborazione degli iscritti alla Mailing List di V-day.it, le indicazioni votate al momento sono per indire il Referendum.

3) Vota il logo piu' bello per la giornata del V-day

Possibilità di lasciare commento dopo il voto, si chiede correttezza . Tnx

Vieni anche tu a dire la tua.

Un saluto a tutti gli onesti e a chi e' orgoglioso di essere Italiano

Sigfrido

V-day V-day V-day V-day V-day V-day V-day V-day V-day V-day V-day V-day

Sigfrido-3 N. Commentatore certificato 19.08.07 20:57| 
 
  • Currently 1/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

OT
#################################################

MADE IN CHINA

ECCO COSA ACCADE IN CINA.

#################################################
CLICCA SUL MIO NOME.

Sandro Buontempo 19.08.07 20:49| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe, mi trovo costretto, mio malgrado,a scrivere su un fatto increscioso accaduto a Pescara il 14 agosto 2007, del quale nessun organo di stampa, se non quello locale ha dato risalto, eppure a mio avviso è stato un fatto che mi ha dato, e non solo a me, motivo di riflessione, orbene ti espongo quanto accaduto;
il 14 agosto nel centro di Pescara una pattuglia di Polizia in normale servizio di prevenzione procede al controllo di un’autovettura Smart, in quanto i due occupanti erano all’interno della vettura senza le avere indossate le prescritte cinture di sicurezza, come logico procedevano al controllo della vettura e degli occupanti.
Ironia della sorte gli occupanti della vettura risultavano essere due vigili urbani in servizio (su vettura dello stesso corpo) a controllo dei cani che lasciavano escrementi senza che i loro padroni pulissero.
Quindi per giusta causa gli operatori della Polizia di Stato provvedevano a redigere il verbale sia per le cinture non indossate, sia perché erano sprovvisti della carta di circolazione.
Da quanto riporta il giornale locale subito, il Comandante dei Vigili Urbani sig. GRIPPO giungeva sul posto con la propria autovettura per portare la carta di circolazione della vettura controllata dalla Polizia di Stato.
Bene il Sig. GRIPPO giungeva sul posto, ripeto con la propria autovettura senza indossare le cinture di sicurezza e parlando al telefono cellulare.
Logicamente gli operatori della Polizia contestato al Sig. GRIPPO le violazioni per in cui era incorso.
Lo stesso Sig. GRIPPO scendendo dalla vettura al grido “ MA VOI NON SAPETE CHI SONO IO, SONO IL TENENTE COLONNELLO DEI VIGILI URBANI”.
Eppure da quanto mi risulta si può arrogare del titolo di Tenente Colonnello siano esclusivamente le Forza Armate dell’Esercito, i Carabinieri e la Guardia di Finanza.
Lo stesso sig. GRIPPO per fare valere le proprie ragioni concede un’intervista al TG regionale nel quale minaccia denuncie querele e quant’altro nei confronti degli Agente dell

roberto pascai 19.08.07 20:41| 
 |
Rispondi al commento

Beppe, un articolo non firmato è scritto dal direttore...

Rokko Sio 19.08.07 20:18| 
 |
Rispondi al commento

Valentino Rossi giovane JOSTO talento della moto (non sei ROCK ma LENTO). LIBERO di dire e fare quel che vuoi ma rispetta le leggi dei paesi TUOI. Per non pagar le TASSE ci ai lasciato e da tutto il popolo ERI osannato, la delusione che a tutti quanti ai datto ha fatto di te un CAMPIONE sì ma da NON IMITARE. PERilBENEdiTUTTI gli Italiani CHIEDI scusa perchè ai SBAGLIATO (non avere nessuna vergogna perchè ti hanno consigliato male). Non dirmi chi sei ma dimmi cosa fai PERilBENEdiTUTTI. Non sono i soldi quelli che contano ma sono le tue condotte civili e MORALI quelle che ti danno VALORE rispettando le leggi del paese dove tu sei NATO l'Italia.
Tutti dobbiamo fare il nostro dovere nel pagare le TASSE. Pagate le TASSE perchè sono opere giuste per aiutare i più poveri e i più deboli e PERilBENEdiTUTTI lo ha chisto al Meeting di Rimini anche il Cardinal Tarcisio Bertone segretario dello Stato Vaticano. Anche la Chiesa SCONFESSA il Senatur Umberto Bossi seguace RIBELLE ai VALORI CattolicoCristiano.

Mario Flore 19.08.07 20:09| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe,
devo ammettere che sono rimasto molto scosso dall'attacco che ti è stato portato dal Corriere della Sera, questo probabilmente dimostra che hai ragione su molti punti. Sono fiducioso che la risposta alle accuse del Sig. Ichino arrivi proprio dalle sedi giudiziare. In ogni caso fa bene sentire voci fuori dal coro, che a torto o a ragione, ti obbligano a qualche riflessione.

Abbasso le corporazioni di tutti i generi, che sono la rovina del nostro paese !!

In bocca al lupo
Marco Corti

Marco Corti 19.08.07 19:27| 
 
  • Currently 4.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

..l'unica cosa intollerabile é il pensiero unico pluralista..

sandro venturoli 19.08.07 19:27| 
 |
Rispondi al commento

Fatto bene Beppe questi giornalisti lecchini è ora che si presentino in tribunale....ma senza patteggiamento....in galera devono andare. ( utopia vero? ) .

Angela P. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 19.08.07 19:15| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Giusto, caro Beppe; poi, già che ci sei, dagli mandato anche per quella volta che i tuoi amici pennaioli del Secolo Xix e la nonna vogliosa di trastullarsi una mancata nipotina ti hanno fatto scrivere il post "Il trionfo della giustizia" sul ritorno IN PATRIA di Vika Moroz, la bambina bielorussa SEUQESTRATA da due , tuttora, REI IMPUNITI. VERGOGNA!!!! Altro che dare contro a Mastella, daglielo pure il mandato anche per quella figuraccia lì... ciao!

alberto fortunati 19.08.07 19:02| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe
Che vogliamo farci, in questo paese il dire le cose come stanno ti mette sempre in brutte acque. Gli italiani sono abituati a questo stato di cose tanto è vero che spesso, anche chi potrebbe dire e fare non fa per paura, per evitare guai,e lascia che tutto continui così.Il tuo essere voce fuori dal coro ti espone a queste problematiche. C'è da chiederesi se questa italia (che scrivo volutamente con la lettera minuscola!) sia ancora uno stato democratico oppure siamo realmente entrati in una dittatura, prima politica e poi mediatica nel senso che il possedere l'una ti consente di utilizzare l'altra cosa. Io condivido quello che tu scrivi, e lo condivido così profondamente che apertamente dichiaro di essere dalla tua parte. Per questo però non mi sento ne un terrorista, ne uno che spara contro gli uomini di stato (a prescindere dal fatto che io stesso sono un uomo dello stato!). Penso però che sia necessario continuare a denunciare le nefandezze che ci hanno fatto e che ci hanno regalato i nostri leader (si badi bene di qualsiasi colore essi siano). Hanno ridotto questo paese ad una DISCARICA sia morale che di valori. L'8 agosto sul Sole 24 Ore è stata pubblicata una lettera di un profesionista deluso dal titolo "Pago 900mila euro di Irpef, ma so che saranno buttati". Nella risposta del ministro Schioppa un pezzo mi ha lasciato stupito.Cosi cita: "DUBITO SI POSSA VERAMENTE DIRE CHE IL MONDO DELLA POLITICA IN ITALIA VERSI IN CONDIZIONI PEGGIORI DI ALTRI,COME L'ECONOMIA,LA CULTURA,IL SINDACATO,LA MAGISTRATURA,LA COMUNICAZIONE.MONDI NEI QUALI SI ANNIDANO LE TENACI RESISTENZE AL CAMBIAMENTO E I PRIVILEGI CONTRO CUI SI RIMPROVERA ALLA POLITICA DI NON AGIRE CON SUFFICIENTE DETERMINAZIONE...CERTO, VERSO LA POLITICA SI DEVE ESSERE MOLTO PIU' ESIGENTI E SEVERI DI QUANTO SPESSO SI SIA". Non penso che queste siano le frasi di un terrorista collimano con il tuo e il pensiero di noi tutti caro Beppe. C'è di che riflettere vero?? Ancora una volta W l'italia (minuscolo!)

ivano donato 19.08.07 18:37| 
 
  • Currently 4.3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

COMMENT DIT ON, LA MERDE D'EUROPE C'EST LA POLITIQUE ITALIENNE.BIEN SUR...

François Verrès 19.08.07 18:19| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Grillo,
scrivo in merito all'articolo di Pietro Ichino del 14 Agosto sul Corriere e della sua risposta che ho letto ieri nel suo blog.
Lei non risponde alla critica principale di Ichino che le trascrivo : " Questo libro (SCHIAVI MODERNI) raccoglie centinaia di testimonianze e proteste contro il lavoro precario, DELLE QUALI NON UNA E' IMPUTABILE A UNA SITUAZIONE GENERATA DALLA LEGGE BIAGI (SFIDO BEPPE GRILLO AD UN CONFRONTO PUBBLICO SU QUESTO PUNTO) .E nelle pagine finali dedicate alla analisi della legge , lo stesso Grillo NON RIESCE AD IDENTIFICARE UNA SOLA NORMA IN ESSA CONTENUTA CHE ABBIA ALLARGATO LE MAGLIE DEL LAVORO PRECARIO"
Ora se lei vuole essere credibile risponda alla sfida di Ichino e si misuri con lui in un dibattito pubblico sulla suddetta critica al suo libro.
Le divagazioni contenute nella sua risposta non sfiorano il problema principale contenuto nelle righe di Ichino che lei non ha voluto (o potuto?) affrontare.
Saluti
Giuseppe Gloria

Giuseppe Gloria 19.08.07 18:02| 
 
  • Currently 2.3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

E' cominciata l' opera di delegittimazione e il "paludato" Corriere della sera non si tira mai indietro. E' ancora nella memoria di tutti l' articolo di Sciascia sui professionisti dell' antimafia! Quando il potere politico-mafioso si sente minacciato, attacca con i suoi appositi cecchini, questa è la prova inconfutabile che le cose che scrivi sono vere.
Mezza Italia ti segue e ti apprezza, forza Beppe
non ti lasceremo solo, saremo in piazza per il V-day

loredana lo presti Commentatore in marcia al V2day 19.08.07 17:48| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

A PROPOSITO DI FALSIFICAZIONI PERICOLOSE!

http://www.beppegrillo.it/2007/01/una_lettera_dal_vaticano.html

13 Gennaio 2007
Una lettera dal Vaticano

Illustre signor Giuseppe Grillo,
è per me un piacere poterLe inviare questa lettera sul tema delle energie rinnovabili.I miei pensieri ritornano agli anni in cui iniziai la mia attività di insegnante accademico all’università di Bonn.Era nel 1959 ancora il tempo della vecchia università dei professori ordinari....BLA,BLA,BLA....


L'occidente,da molto tempo,è minacciato dalla centralità del profitto e del guadagno opposto alla conservazione della natura e al suo pieno godimento.È a questo grande logos,a questa vastità della ragione,che invitiamo nel dialogo delle culture i nostri interlocutori per la preservazione del pianeta.
Le trasmetto il mio saluto augurandoLe il pieno successo delle sue iniziative.

Dal Vaticano, 11 Gennaio 2007.


BENEDICTUS PP. XVI

Postato da Beppe Grillo il 13.01.07 16:15

Allora Beppe,anche questa è un'invenzione del CORRIERE per screditare la tua IMMAGINE??


Ce lo vedete Benedetto XVI davanti ad un pc per scrivere sul sito di Beppe Grillo?


COSA NON SI FA PER AUMENTARE I CONTATTI E MACINARE MONEY,VERO BEPPE?


TANTO POI SE QUALCUNO COME IL SOTTOSCRITTO TI FA FESSO MACCHIANDO LA TUA REPUTATION ZACCHITE ARRIVANO QUELLI DELLA CASALIGGIO CONNECTION A CENSURARE IL MESSAGGIO PER NON FARLO LEGGERE AGLI ALTRI PERCHE' SI SA THE BUSINESS MUST GO ON...

E' QUESTA LA WEBDEMOCRACY CHE AVETE IN MENTE TU E IL TUO SOCIO D'AFFARI GIANROBERTO?


Tra l'altro una LETTERINA FATTA AD HOC per ingannare la gente perché,oltre a citare il CARDINAL BERTONE,vi è una frase del PAPA da lui pronunciata nella famosa lezione tenuta all'Università di Ratisbona la'dove dice che "la diffusione della civiltà mediante la violenza contro la natura è cosa irragionevole.La violenza è in contrasto con la natura di Dio e la natura dell’anima"


p r o F j s M

p r o F j s M 19.08.07 17:25| 
 
  • Currently 1/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Attento Grillo, leggiti questo sciocchezaio e cerca di renderti conto di cosa stai creando intorno a te. La demagogia, il populismo, l'appello allo stomaco del paese finirà col generare solo degli inconcludenti applausi da parte dei depressi di sempre

sabatino di martino 19.08.07 17:10| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento
Discussione

ICHINO=SINISTROIDE VENDUTO

non ne posso piu' 19.08.07 17:05| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

In risposta a queste scemenze invece i cittadini italiani vorrebbero sapere che fine ha fatto la banca rasini sita in quella piazzetta di Milano dove tenevano i risparmi totò riina e provenzano.
La mafia per quantità di capitali è uno stato nello stato.

sorini dario 19.08.07 16:58| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

forse i media, i giornali, le radio, cominciano a capire la mobilitazione che si sta avendo sul tuo blog beppe, e cominciano a capire che noi giovani di oggi siamo pronti ad una mobilitazione nazionale seria!!!!! io ne ero convinto da tempo, quello che ci serviva era un trascinatore!!!!GRAZIE BEPPE!!!!CONTINUA

fabio fiorelli 19.08.07 16:58| 
 |
Rispondi al commento

Dove vanno a finire i soldi delle nostre tasse?
A puttane,cocaina,e stanze d'albergo da 1500€ a notte!!!!!!

Paolo L. 19.08.07 16:51| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Evidentemente ai politici comincia a dare fastidio che tanta gente sia pronta a mandarli
a quel paese. Si sono sicuramente accorti che la comunicazione di tante persone sulla rete sta diventando per loro pericolosa.

sorini dario 19.08.07 16:49| 
 |
Rispondi al commento

Usano da sempre gli stessi sistemi.Quelli che provano a dire o fare cose per la giustizia vengono diffamati e successivamente in alcuni casi anche tolti di meazzo.
Hanno fatto lo stesso anche con Falcone e Borsellino.

sergio moratti 19.08.07 16:43| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

Gli analisti dei "Tg" hanno rassicurato i risparmiatori:
In Italia questo pericolo non ci dovrebbe essere le banche italiane
sono molto caute!

Sono usati dal sistema per incoraggiare i risparmiatori, poi
"scompaiono" quando questi ci lasciano le penne!

Dare "pareri"...mica e' perseguibile dalla legge!

antonio ciardi Commentatore certificato 19.08.07 16:41| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

beppe la tua ricerca un giorno ti porterà a cio che ha scoperto David Icke che penso conosci.

fabo il giusto 19.08.07 16:39| 
 |
Rispondi al commento

Le «rosse»? Rischiano di estinguersi
Lo sostiene un report della rivista National Geographic. Solo il dude percento della popolazione mondiale possiede i geni «giusti»

Nicole Kidman (Reuters)
NEW YORK - Già se ne era parlato a proposito delle bionde (e dei biondi). Questa volta l'allarme riguarda le rosse (e i rossi). Secondo un report pubblicato dalla rivista americana National Geographic, infatti, i geni che determinano una chioma ramata o fiammeggiante e un incarnato lentigginoso rischiano di scomparire dal pianeta. Gli esperti citati dal giornale hanno spiegato che ormai meno del due per cento della popolazione del globo è in possesso dei tratti genetico che porta ad avere capelli come quelli di Nicole Kidman, Julianne Moore o Lindsay Lohan.
E ci sono ben poche speranze che la loro diffusione aumenti, perchè si tratta di un gene «recessivo», che cioè si «esprime» solo quando si unisce a un altro gene recessivo. Tradotto: se mamma o papà sono rossi (o anche biondi), significa che hanno nel loro codice genetico due geni recessivi (ereditati a loro volta dai rispettivi genitori). Se invece un gene recessivo si incontra con uno dominante, come quello che «produce» capelli neri e occhi scuri, è destinato a «soccombere».
http://www.corriere.it/Rubriche/Salute/Medicina/2007/08_Agosto/19/gene_capelli_rossi.shtml

BISOGNA FARE INCETTA DI FILM PORNO COLLE ROSSE E SPINGERLE A DARSI ALLA PROFESSIONE.
NON SI PUÒ CANCELLARE DALLA MEMORIA STORICA TALE CULTURA GENETICA.
(a proposito, è vero che sudano in modo strano con un odore strano???)

Gianluca Fumagalli 19.08.07 16:35| 
 |
Rispondi al commento

Quando sarà finito il V-DAY,cioè dopo l'otto settembre,mi piacerebbe "tirare l'acqua dello sciaquone",e vedere come per incanto la sparizione di tutta sta "merda"

Paolo L. 19.08.07 16:28| 
 |
Rispondi al commento

Resoli Giuseppe 19.08.07 15:27
*******************************

Caro Resoli,
attendevo una tua risposta ieri sera che non è arrivata...

parlaci un pò del tuo sito, mi ha molto incuriosito.

Volete sgretolare l'italia per il beneficio di chi?

manuela bellandi Commentatore certificato 19.08.07 16:27| 
 |
Rispondi al commento

Berluskazz e' stato la "fortuna" di bossi!
Prima in termini elettorali...poi Eh!Eh!eh!

bossi "spenna" il berluskazz...berluskazz..gli italiani!
Usato e "abusato" per la campagna di veleni che tanto eccita i leghisti
berluskazz, ha contribuire al suLcesso di bossi!

Secessione, federalismo, la marcia su Roma, i banchieri, la p2,
il gesto dell'ombrello, l'acqua del Po.
La secessione: so cose da ragazzi!
La marcia su Roma: ..meglio con l'auto blu'!
I banchieri: vedi Fazio!
L'acqua del Po: da quando c'e' lui e' inquinata!

Il gesto dell'ombrello?...Abbe'...quello e' democratico...oggi a te..domani..all'altro!...Eh!eh!eh!

Da bambino "posava" per un pittore nei quadri raffiguranti la madonna col bambino!...per questo gli e' rimasto sempre duro!...
non guarda in faccia a nessuno!

antonio ciardi Commentatore certificato 19.08.07 16:26| 
 
  • Currently 1/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Gli italiani dimenticano quindi che bisogna avere nuovi oggetti per curare i propri interessi.

Mentre ripassano la lezione di avere il diritto
degli allori.

Ora, invece di mettere in campo altri intelletti poco inclini agli allori, mettono in campo gli interessi economici.

(Il mondo aspetta intanto la soluzione alle nuove e dure sfide per la sopravvivenza dell'uomo)

Senza volerlo si aspettano nuove idee da chi tradizionalmente le ha sempre prodotte.

Ma ecco che il genio principale dell'italia dice:

"SEPARIAMO I BUONI DAI CATTIVI, DIVIDIAMO L'ITALIA"

Se l'Italia dovesse essere nel finale un marasma di pizzerie, sarebbe l'idea giusta.

Peccato che solo le nazioni più grandi e organizzate potranno fruire dei più grossi benefici dell'autarchia.

Il termine AUTARCHIA è osteggiato a destra e a manca per i motivi più vari.

L'Italia scommette su cosa? sulla produzione di utensili?

I cinesi potrebbero non venderci più nulla solo se noi producessimo tutto e nella misura adeguata. (i russi ci vendono il gas // gli amercani il frumento e molte altre cose).

La vita non è perciò come una interrogazione con argomento a piacere.

Per molti italiani sarà un duro colpo scoprire che gli altri queste cose te le direbbero ridendoti in faccia.

Essere una nazione forte è passare per questi meccanismi nazionalistici e statalistici, nella più completa naturalezza.

La destra e la sinistra per motodi opposti e
mete contrastanti fanno gli interessi solo della globalizzazione.

I ricchi potrebbero far finire l'Italia.

Trasformare una automobile in due motociclette?

Se il mondo fosse solo una prateria!




la curvatura del pensiero scientifico 19.08.07 16:22| 
 |
Rispondi al commento

La illusa sei tu. Fai persino le risatine da scema. Ma cosa ne sai tu. Fai aprire gli "armadi" ai tuoi amici, e poi ne vedrai di belle, "risatine" come fai ora, stai certa che non le fai piu'. Povera illusa......sei tu che mi fai pena.

Peter jo 19.08.07 15:54

****************************************

Carissimo,

la grande delusione che state provando adesso noi l'abbiamo vissuta oramai da decenni...la mia non è una risatina da scema, ma da persona che conosce già la trama e comprende la difficoltà di vedere in faccia la realtà:

NESSUNO E' AMICO DI NESSUNO

L'UNICO IDEALE ESISTENTE E' QUELLO DELLA CONVENIENZA

In che modo noi cittadini siamo utili ai partiti? Questo è ciò che valiamo per tutti loro e ribadisco TUTTI

manuela bellandi Commentatore certificato 19.08.07 16:18| 
 |
Rispondi al commento

Raccomandata A/R

Al Parroco
della parrocchia di:
………………………………
indirizzo
………………………………
………………………………

data …………………………


OGGETTO: istanza ai sensi dell'art. 7 del Decreto Legislativo n. 196/2003.


Io, sottoscritt__ ……………………………………..., nat__ a ………………….………...,
il ………………..…..., residente a ……………………………………………..……….....,
con la presente istanza, presentata ai sensi dell'art. 7, comma 3, del Decreto Legislativo n. 196/2003, mi rivolgo a Lei in quanto responsabile dei registri parrocchiali.

Essendo stat_ sottopost_ a battesimo nella Sua parrocchia, in una data a me non nota ma presumibilmente di poco successiva alla mia nascita, desidero che venga rettificato il dato in Suo possesso, tramite annotazione sul registro dei battezzati, riconoscendo la mia inequivocabile volontà di non essere più considerat_ aderente alla confessione religiosa denominata "Chiesa cattolica apostolica romana".

Chiedo inoltre che dell'avvenuta annotazione mi sia data conferma per lettera, debitamente sottoscritta.

Si segnala che, in caso di mancato o inidoneo riscontro alla presente istanza entro 15 giorni, mi riservo, ai sensi dell'art. 145 del Decreto Legislativo n. 196/2003, di rivolgermi all'autorità giudiziaria o di presentare ricorso al Garante per la protezione dei dati personali.

Ciò, in ottemperanza del Decreto Legislativo n. 196/2003 (che ha sostituito, a decorrere dall’1/1/2004, la previgente Legge n. 675/1996), in ossequio al pronunciamento del Garante per la protezione dei dati personali del 13/9/1999 ed alla sentenza del Tribunale di Padova depositata il 29/5/2000.

Si diffida dal comunicare il contenuto della presente richiesta a soggetti terzi che siano estranei al trattamento, e si avverte che la diffusione o la comunicazione a terzi di dati sensibili può configurare un illecito penale ai sensi dell'art. 167 del D.lgs. n. 196 del 2003.

Si allega fotocopia del documento d'identità.

Distintamente.

Firma ……………….………

mago forrest 19.08.07 16:17| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Alla base di tutti i problemi italiani che sono tanti:disoccupazione,precariato,gente che non arriva alla fine del mese ecc. ecc. c'è quel maledetto €uro di merda.
Abbiamo accettato passivamente questa "truffa" che 1€ vale 1000 lire.
E le altre 936,27 lire dove vanno a finire,chi se le intasca,non ve lo siete mai chiesto?
I problemi c'erano anche prima,quando avevamo la lira,non dico di no,ma con questo €uro del cazzo,le spese si sono "amplificate" a dismisura e si riperquotono su tutte le categorie lavorative e produttive del Paese!!!

Paolo L. 19.08.07 16:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Toglietemi un dubbio:ma siamo martiri o coglioni?

Paolo L. 19.08.07 16:06| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

1994 - Berluscàz ha solo una macchina di cartapesta, il nord è nostro. si levi dalla testa l’idea di fare il premier. non glielo permetteremo mai: non possiamo mandarci uno che è stato iscritto alla p2, uno che è nato per sconfiggerci, uno che ha un sacco di interessi economici. per carità, avremmo l’affarismo che governa il paese!
1994 – da oggi ,Berlusconi lo chiamerò sempre così: Berluscone o Berluscaz.
1994 "Berlusconi è un grosso imprenditore che ha mille interessi e se fosse presidente del Consiglio si troverebbe a discutere dei suoi interessi una legge sì ed una no".
1994 la vittoria del partito di Berlusconi è quella di un partito che non esiste e che nasce attraverso la manipolazione televisiva.
1994 a quello là, Berlusconi, bisogna togliere le televisioni.
1994 Berlusconi è un dittatore.
1994 Buttiglione è sul libro paga di Berlusconi.
1994 i fascisti salveranno il monopolio di Silvio in cambio del no alle autonomie.
1994 Berlusconi si è dimesso : è l’ora di brindare!!!!
1994 – ho fatto la mia battaglia, quando nessuno mi capiva, ho fatto cadere un peronista (Berlusconi) uno che ogni sera, dal suo balcone , entrava in ogni casa a a fare il lavaggio del cervello. Il parlamento adesso sarà l’utero della seconda repubblica.
1994 "Berlusconi imprenditore? Mi viene da ridere. Semmai faceva il prestanome. Il suo progetto non è altro che il piano di Gelli. Le due strategie sono sovrapponibili: Forza Italia è la P2".
1995 "Berlusconi come presidente del Consiglio è stato un dramma".
1995 " l'Europa vuole che Fini e Berlusconi siano fermati sulla battigia e buttati a mare; fascisti erano, fascisti sono e fascisti rimarranno."
1995 – Berlusconi ha preso soldi dalla mafia, è un delinquente.
1995 "L'elettorato leghista non vota i fascisti, i porci fascisti!
Berlusconi? non voglio parlare di quel delinquente. io voglio andare nelle piazze a scatenare il nord contro di lui. Berlusconi è un mafioso.
...
La s/fortuna di bossi?..Berluskazz!
Champagne!!!!!

antonio ciardi Commentatore certificato 19.08.07 16:02| 
 
  • Currently 3.3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Cari amici vaffanculini,
pur rischiando di ripetermi, tento di chiarire ancora meglio quello che ho scritto in precedenza.

perché non proviamo ad organizzare, nei giorni che restano in attesa del V-Day, una fase istruttoria all'interno dei blog in cui si studiano (magari con l'aiuto di Beppe) le cose da NON fare o da NON dire durante la nostra uscita in pubblico per non essere strumentalizzati?

La stumentalizzazione é la loro unica arma prima dell'uso dei manganelli.

Ci discrediteranno in tutti i modi e dobbiamo stare attenti ad apparire chiaramente distinti dall'immagine di altri movimenti ormai già discreditati ampiamente in passato (no global, "comunisti", "terroristi", "anarchici", "capelloni", "drogati" ecc. ecc.)

Un'altra idea potrebbe essere quella di munirci anche noi di videocamere. Chi ce l'ha, la usi. riprenda loro mentre riprendono noi.
I video potrebbero essere spediti quasi in diretta sul web. Questa cosa SI PUO' FARE!

Forza, giochiamocela ad armi pari!!!!!!

massimiliano sbenaglia 19.08.07 15:57| 
 
  • Currently 4/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

Ciao Beppe...a proposito di falsificazioni "pericolose" cosa dire allora della BANK OF AMERICA .
Ricordi? La certificazione del deposito in contante di circa 4 miliardi di dollari che aveva la PARMALAT!

Ora ai l'impegno del V-DAY....poi potresti prendere in considerazione ...."BOICOTTIAMO LE BANCHE",tu sai benissimo che sarebbe molto efficace!!!
Segnalo piccola anticipazione su .........(www . moheta .it)
C.M.& Fanculolebanche

Jessica Moh 19.08.07 15:56| 
 |
Rispondi al commento

Ebbene si,iniziano ad aver paura!!!Paragonare
Beppe Grillo al Caruso insinuando il dubbio che
il movimento messo in atto dal nostro Beppe possa
sfociare o addirittura indurre a compiere qualche
atto violento nei confronti di chi non la pensa come noi,è veramente un atto ignobile,spregevole e al limite della querela di parte(bene ha fatto Beppe a dare mandato ai suoi legali per difendere
la sua onorabilità,onestà intellettuale e morale
dagli attacchi che ormai provengono da tutte le direzioni,sia di destra che di sinistra passando per il centro...);ormai il meccanismo è partito e
ci vorrà ben altro per interromperne il cammino di Giustizia,Verità e Legalità che il Paese re-
clama a gran voce!!!Dai Beppe continua così per-
chè la parte sana dell'Italia è tutta con TE!!!!!
V-DAY V-DAY V-DAY 8 Sett.'07:l'Alba di una nuova
ERA!!!!!!!!!!!!!

ANGELO . Commentatore certificato 19.08.07 15:55| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

A proposito di Fosse Ardeatine.

Dopo il definitivo parere della Cassazione, che ha decretato l’attentato contro le truppe tedesche come un’azione di guerra e quindi legittima, desidero riportare un’altra lettura dell’episodio, come vista tanto tempo fa negli anni 50 da mio padre, un vecchio liberale.

Riassunto dell’episodio : un attentato eclatante, con molti morti, in una città importante, rivolto a truppe che sino a pochi mesi prima erano alleate dell’Italia, con una prevedibilissima aziona di rappresaglia (visto che l’attentato fu attuato dai partigiani, non da un esercito regolare in un combattimento standard).

A questo punto sorgeva spontanea una domanda : perché gli autori dell’attentato non si consegnarono o furono consegnati ai tedeschi , salvando così la vita degli ostaggi delle fosse Ardeatine?

Perché non ci fu un gesto alla Salvo d’Acquisto (Lui si sacrificò, pur non colpevole, per salvare ostaggi innocenti e questo è lo spirito dei Veri Italiani)?

Mio padre sosteneva che, a suo parere, l’operazione di via Rasella fu il risultato di un progetto politico studiato a tavolino, al fine di ottenere precisi risultati politici.

In questo cinico progetto politico la morte degli ostaggi era elemento fondamentale e indispensabile.
Gli ostaggi NON DOVEVANO ESSERE SALVATI.

Questo fatto avrebbe avuto un peso enorme sul futuro post bellico dell’Italia nei confronti sia della Germania che del Mondo intero, per coloro che pensavano di poter prendere il potere dopo la guerra.

Per questi motivi fu deciso che agli attentatori non dovevano in nessun modo essere consegnati alle truppe tedesche, ma la rappresaglia doveva seguire il suo corso.

Sarà la Storia ad accertare un giorno la Verità
Pietro

pietro rossi Commentatore certificato 19.08.07 15:55| 
 
  • Currently 4.5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

E' proprio vero, non ci si puo' piu' fidare di nessuno, l'apparenza inganna piu' che mai:

*****=====
... o gridare 16 volte "ce l'ho duro ! " ?

manuela bellandi 19.08.07 14:57
*****=====

Moretti Giovanni (sempresenzitalia) Commentatore certificato 19.08.07 15:51| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Vedo che qui c'e' chi crede ancora nei partiti.

Siete una massa di deficienti.

Buona domenica, tuonati.

Chicco Barattoli Commentatore in marcia al V2day 19.08.07 15:50| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

Vorrei sapere chi ha tirato fuori la cazzata dei soldi presi da Berlusconi (75 miliardi). Ma chi è il cretino che tira fuori tutti questi soldi, per avere la garanzia di lealta' da parte di un politico? Non di certo anche se è un Berlusconi. Sono solo puttanate che avete tirato fuori voi comunisti. Avete sempre vissuto con l'inganno. Avete preso per culo mezzo mondo, e tu sei ancora una di quelle di esser presa, sempre per il culo da loro.
Te lo dice un EX che ha capito di esser stato preso per il culo. E vaiiii

Peter jo 19.08.07 14:46

****************************************

ehehehe!

Non avete preso solo i soldi da Berlusconi...ma anche certi modi di dire...vedi l'anatema al comunista ... o certi modi di negare...eheheh!

negare, negare sempre l'evidenza...

Tutti quelli che collaborano con Berlusconi sono a contratto!
Come credi che abbia garantito la stabilità del suo governo?
La prima volta bossi l'ha fregato facendo cadere il governo per alzare il prezzo, la seconda il caro silvio ha voluto nero su bianco.

Siete proprio dei poveri illusi!
Ma come fate a credere a uno che sputa nel piatto dove si abbuffa?

manuela bellandi Commentatore certificato 19.08.07 15:36| 
 
  • Currently 4.7/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

La Storia

Il Potere

L’ Essere Umano

La Conoscenza

L’Evoluzione

Alex M. Commentatore certificato 19.08.07 15:33| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

OFF TOPIC

Repubblica - Mercoledì, 22 giugno 1988 - pagina 17
dal nostro inviato PAOLO GUZZANTI INTOCCABILI DEL CRIMINE A NAPOLI / 1 Omicidi feroci, rapine, ricchezze accumulate in poco tempo: così lavorano i "nuovi feudatari"
I PALAZZI ARMATI DELLA CAMORRA Nel paese dei "senza legge" i boss aspettano i miliardi Cee

GIUGLIANO (Napoli) E' una landa di polvere e di sole immersa in una caligine insana e in un frastuono remoto. L' aria sa di discarica, di gomme bruciate, di pane fatto in casa. La strada è pianeggiante, ma reticolata da crepe: su quella strada malata corrono contromano veicoli che sembrano fantasmi meccanici. Dopo un bivio si varca una cancellata pesante sempre aperta oltre la quale scintilla un enorme complesso di costruzioni basse, azzurrine, servite da una rete stradale interna levigata e fiorita di segnali, cartelli e indicazioni. Una piccola città nuova di zecca. Una città appena nata e già morta. Che cosa sarebbe? Sarebbe, ma non è e forse non sarà, il nuovo mercato ortofrutticolo tirato su a suon di miliardi anche della Cee allo scopo di raccogliere tutti i raccolti dell' area Nord di Napoli. La camorra non ha ancora deciso che cosa farne e quando. Per adesso sta lì, un monumento a se stesso: è una zona molto monumentale, in questo senso, in una atmosfera da day after, o da bomba al neutrone. La vita corre, insieme ai camion, nel senso opposto: verso il vecchio mercato ortofrutticolo, il grande suk in cui la camorra regna e governa. Questo è il margine settentrionale dello Stato di malavita campano, frazionato, medioevale, sanguinario, diviso per bande. Qui la camorra tratta grandi partite di droga e poi reinveste in edilizia. Ma qui prospera un' altra e più specifica industria malavitosa: la truffa alla Cee, trattata come un pollo da spennare. Gran parte dei soldi della comunità destinati alla bonifica, al sostegno, all' integrazione, finiscono nelle casse della malavita. continua...
www.italianiscostumati.splinder.com

linda cima 19.08.07 15:32| 
 |
Rispondi al commento

Lo "spaccone" di Giampaolo Rossi e Simone Spina:
L'incredibile ascesa del senatur.

Intorno a Milano in ogni bar che si rispetti la figura del ganassa non manca mai. Ganassa in dialetto vuol dire guancia, bocca e sta a significare tutti quelli che parlano tanto e che nei discorsi esagerano sempre. Il ganassa da bar è il tipo che sa tutto di tutto, che si intenede di politica, di calcio, di donne: il primo a iniziare la discussione e l’ultimo ad andare a letto, quando il padrone del locale ha già tirato giù la saracinesca e buttato fuori tutti da un pezzo.

A proposito lo sapevate che Bossi in fasce faceva da modello a un pittore locale specializzato nel dipingere madonne con bambino? I tratti del ganassa se li è sempre portati dietro e leggendo il libro lo si capisce bene.
Non ha mai perso quel modo di spararle grosse, e poi di fare marcia indietro se la situazione si fa troppo complicata. Come quando di volta in volta nel corso della carriera promise la marcia su Roma, la secessione a tutti i costi, le cannonate contro le navi dei clandestine. Parole in libertà, spacconate? Indro Montanelli non la pensava così e già nel 1992, quando anche i salotti buoni di Milano cedevano al fascino del ruvido politico di Varese e gli aprivano le porte, andava controcorrente dando un giudizio sprezzante e preoccupato dell’uomo nuovo della politica italiana:«Per fortuna Hitler e Mussolini ci sono già stati e non torneranno. Ma morire di Bossi non è poi tanto meglio» e in un’intervista precisava il suo pensiero: «Bossi come Mussolini? Peggio. Almeno Mussolini qualche libro l’aveva letto, qualche articolo sapeva scriverlo. Sì, corpo di un diavolo, morire di Bossi sarebbe davvero triste».

antonio ciardi Commentatore certificato 19.08.07 15:30| 
 |
Rispondi al commento

Ciao a tutti, volevo solo agganciarmi a quello che
ha detto la ragazza fermata con la sorella,"dalle
forze dell'ordine",con 25 gr. di fumo.
Credo che a moltissime persone sia successo quello che è capitato a loro, quello che ci dà più fastidio,
però, è il fatto che: carabinieri,polizia e GdF conoscano nomi, cognomi ed indirizzi dei grossisti
e dei bossss. Avranno paura di morire? Perchè quelli sono veramente tosti! eh eh?!?!
Forse forze dell'ordine, politici, giornali e tutto il baraccone...... hanno interessi che a noi non è dato di conoscere...??? In ogni caso, nel culo lo
pigliano sempre gli stessi cioè la gente comune e questo deve finire.Perchè, nel frattempo, non cominciano ad arrestare i tossici al senato e alla camera. A presto, Piero.

Piero Franco 19.08.07 15:29| 
 |
Rispondi al commento

@Patty Ghera:

i leghisti sono una manica di pazzi, ignoranti e razzisti.

Razzisti perche' volete chiudere le frontiere agli immigrati. Non si sa bene poi chi fara' lavori come il muratore o la badante.
Parlate tanto di "Roma Ladrona", ma i vostri politici non sono esenti da schifi, vedi Calderoli.

Ignoranti, perche' volete togliere l'Inno di Mameli, senza neanche capire che "schiava di Roma" nel testo e' riferito alla "Vittoria", non all'Italia (si riferisce all'Antica Roma...)

Pazzi, perche' volete dividere lo Stato in due. Cosi' avrete il vostro dominio personale, la Padania, da sfruttare per bene. Facendo un esempio in piccolo, a Roma Fiumicino si e' staccata, ed ha fatto provincia a se. A Roma possono dirti che cacchiata e' stata, dato che l'abbonamento di Roma adesso non vale anche per Fiumicino. Si veda poi la viabilita' e le infrastrutture. Ecco, voi volete fare una Fiumicino a grande scala.
Volete anche uscire dall'Europa. Se voi riusciste a fare la Padania ci vorrebbe il passaporto per andare da Italia Nord a Italia Centro-Sud.

Ma invece di buttare i neuroni, perche' non li buttate negli appositi recipienti e li riciclate, dico io.......

@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@

intanto caro Lucas comincia a pagare i contributi al muratore marocchino che ti ha fatto i lavori in casa!
Comincia a non prendere roba dai venditori abusivi che non emettono scontrino!
e lascia stare Patti!

Resoli Giuseppe 19.08.07 15:27| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe,

voglio provare a dire la mia sulla legge Biagi. Forse ti faró incazzare e mi dispiace ma...che posso farci?
Finché in Italia, le leggi e le normative sul lavoro garantiranno il posto a vita a 2 milioni di ministeriali, finché il popolo dei bancari avrá il posto talmente garantito da poterlo includere nel testamento a favore dei figli, finché gli impiegati delle poste, dei telefoni, dell'elettricitá saranno sicuramente saldati sulle loro poltrone non licenziabili neppure in caso di palese incapacitá mentale, finché le aziende italiane non saranno libere di licenziare secondo le convenienze del mercato o le capacitá dei singoli per i giovani e le nuove leve occupazionali rimarranno solo le briciole!
Il povero Biagi ha solo cercato di dargli una possibilitá, per lo meno di raccattare le briciole. Io non voto e non sono né di destra né di sinistra, ma non condannerei troppo il Biagi...Ha solo fatto il minimo che si poteva fare in un paese con le mani, il collo e i piedi totalmente legati! Un paese incaprettato!

Marco Rosi 19.08.07 15:26| 
 
  • Currently 1/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

@Per il momento sto scoprendo le cose e cerco di farle capire alla gente. In quanto alla se,rpentina, è possibile metterla in una casa, in un appartamento? In quel caso quale acqua si usa, quella piovana? Io penso che il nostro futuro è riprenderci i borghi e i terreni attorno ad
essi e ricrearci una vita autonoma e autosufficiente. Il problema è che anche i comuni sono infiltrati.--

Ma che cosa ti devi riprendere, i quartieri come il generale Giovanna Von Ubaldesch, dai quartieri non ce ne siamo mai andati e nemmeno dai borghi, non li abbiamo mai persi.

Devi mettere in moto dinamiche nonviolente... se non sai cosa sono cerchi su google, il fuoco, la ruota, l'agricoltura, la penicillina, internet, il cippato, il giardinetto per l'infanzia e la serpe,ntina

come acqua per la Serpenti,na puoi usare l'acqua di mare, l'acqua di pozzanghera, l'acqua piovana, l'acqua che hai usato per lavare i piatti,

la rigeneri.... la fai evaporare dentro un ambiente chiuso in cui hai acceso
un deumidificatore, che costa al massimo 200-300 euro in un qualsiasi negozio di elettrodomestici,

ma tu sei un'agente, puzzi di sbirro anche attraverso una mail però sei simpatica, nessuna persona che si pone seriamente sul tema dell'attivismo sta nei temi che ti poni,

e chiunque capisce al volo come funziona un
deumidificatore, ce l'abbiamo tutti, solo quelli che vivono in caserma da anni, o nei residence degli agenti segreti migratori non sanno cos'è un deumidifcatore,

e non svuotano mai il cassetto dell'acqua... con cui ci bagnano le piante, si lavano i denti, fanno le pappine dei bambini...

100 MILIONI DI TONNELLATE
http://100-milioni-di-tonnellate.blogspot.com

Alfonso Cartella 19.08.07 15:20| 
 |
Rispondi al commento

@Patty Ghera:

i leghisti sono una manica di pazzi, ignoranti e razzisti.

Razzisti perche' volete chiudere le frontiere agli immigrati. Non si sa bene poi chi fara' lavori come il muratore o la badante.
Parlate tanto di "Roma Ladrona", ma i vostri politici non sono esenti da schifi, vedi Calderoli.

Ignoranti, perche' volete togliere l'Inno di Mameli, senza neanche capire che "schiava di Roma" nel testo e' riferito alla "Vittoria", non all'Italia (si riferisce all'Antica Roma...)

Pazzi, perche' volete dividere lo Stato in due. Cosi' avrete il vostro dominio personale, la Padania, da sfruttare per bene. Facendo un esempio in piccolo, a Roma Fiumicino si e' staccata, ed ha fatto provincia a se. A Roma possono dirti che cacchiata e' stata, dato che l'abbonamento di Roma adesso non vale anche per Fiumicino. Si veda poi la viabilita' e le infrastrutture. Ecco, voi volete fare una Fiumicino a grande scala.
Volete anche uscire dall'Europa. Se voi riusciste a fare la Padania ci vorrebbe il passaporto per andare da Italia Nord a Italia Centro-Sud.

Ma invece di buttare i neuroni, perche' non li buttate negli appositi recipienti e li riciclate, dico io.........

Lucas Malor Commentatore certificato 19.08.07 15:19| 
 
  • Currently 3/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 2)
 |
Rispondi al commento

Premessa:
Leggo il blog ogni giorno ma non vi posto quasi mai. Conosco tanta gente in giro che fa lo stesso ed ho voluto indagare sul perchè.
Quasi il 90% (incluso me) per la stessa ragione: Si devono spulciare i singoli post INERENTI il tema fra centinaia di post-spazzatura di megalomani o piu semplicemente IDIOTI che postano di tutto tranne qualcosa che riguardi l'argomento del blog.
La cosa scoraggia chi vuole partecipare e rende molto meno credibile e serio questo blog.
Perchè ogni tanto posto? perchè nei 1000-1200 post ogni tanto ne trovo un centinaio di persone serie che vogliono davvero contribuire con le loro idee.
Quindi, se censura debba esserci, vi prego di cestinare tutte le cazzate che questi imbecilli postano e spammano giornalmente...
Solo che non conviene allo staff di Beppe... perchè i veri post sarebbero meno di 100....

In tema: Prof. Ichino, lo schiavista biagi, Beppe Grillo
E' sempre più palese oramai che la VERGOGNA della legge biagi è sempre più preoccupante per chi l'ha voluta e la parola d'ordine del giorno è disinformare.
Disinformare significa anche creare polemiche fittizie, false che rendano magari meno credibili chi invece cerca di far sapere la verità. Il prof Ichino è troppo intelligente per non sapere che effettivi risultati ha avuto quella VERGOGNA di legge e quali erano i veri intenti, ma lui sta dall'altra parte, sta con gli industriali, sta con chi non gliene frega un cazzo del singolo operaio o impiegato della VERGONGA biagi, che a 20,30 o 40 anni si ritrova con 5 euro nel portafoglio e niente nel futuro, che si guarda nello specchio sentendosi una nullità e non avendo nessuna speranza per il futuro, e che molte volte anche a 30nni si ritrova a piangere dalla disperazione, a piangere ovviamente in privato, chiuso nella sua camera, perchè almeno questa di dignità vuole ancora conservarla.

Non cadete nelle loro trappole, continuate a parlare di precari, della VERGOGNA biagi, non del prof o di Beppe, l'otto settembre gridatelo....

Giuseppe Catania 19.08.07 15:10| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento
Discussione

EMERGENZA SALUTE DEI PARLAMENTARI. VI PREGO, DATE UN 'OCCHIATA A COSA HA CHIESTO IL PARLAMENTARE DELLA ROSA NEL PUGNO CREMA!!!

CHE SIA RICONOSCIUTA LA MALATTIA DELLA STANCHEZZA CRONICA AI POLITICI E SIANO CREATE ASSISTENZA E CURA.

SINTOMO? STANCHEZZA, DOLORI ALLE OSSA, SONNO. UN CANCRO MODERNO!

SUL MIO BLOG.

benny calasanzio Commentatore in marcia al V2day 19.08.07 15:07| 
 |
Rispondi al commento

Sofisma é partire da premesse vere per arrivare attraverso un ragionamento fallace ad una conclusione falsa.

Questo é quello che hai fatto!

La società esiste perché l'individuo singolo non riesce a difendersi ed allora si aggrega in gruppi più grandi che possano difenderlo.

Il problema è che la nostra civiltà ha portato ad un distorcimento della civiltà dove i prepotenti (non chiamiamoli cattivi perché é troppo citch), si aggregano per sottomettere gli individui.

Per quanto riguarda la "globalizzazione", è solo un termine fuorviante per guidare le masse di pecoroni.

Jaa Ne
Luca Scarcia 19.08.07 14:30
.............................................
Hai tenuto a farmi sapere che conosci il termine sofista/mo?
Altro non ho capito!

La societa' non e' omogenea perche' il potere evita che cio' accada!
Loro si aggregano!...la societa'..no!
Dov'e' il sofismo?

Fabbriche e industrie sono abitate da zombi: servilismo, sottomissione
annullamento della volonta' in funzione del posto di lavoro.
Una morte sociale che si perpreta a vantaggio della classe dirigente!
Le vittime delle leggi non hanno la possibilita' di costruirsi un futuro.
Chi invece il posto di lavoro ce l'ha vive sotto la mannaia della cassa integrazione o fallimento aziendale.

Puoi essere piu' chiaro, e dirmi dov'e' lo "scollamento" nel mio commento?

antonio ciardi Commentatore certificato 19.08.07 14:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Cara Manuela,
prima di parlare di cose che non conosci o solo per sentito dire dai soliti bene informati sinistroidi del cavolo, sappi che il MOVIMENTO della Lega non è quello da te liquidato in due parole e sappi che Bossi ha più meriti che difetti.
Nessuno ha mai venduto nulla a nessuno. Leggi il libro "Vento dal Nord" scritto a quattro mani con Daniele Vimercati e poi dimmi se Bossi si è venduto o meno. Anche se qualcuno molto potente gli offrì tanti, ma tanti, di quei miliardi di allora, che avrebbe risolto il problema economico fino alla settima generazione.
Quando ricevette quell'offerta viveva in una piccola casa, "rabberciata" da un amico muratore e non navigava certo nell'oro. E non sono novelle.
Ti saluto Manuela e, prima di toccare Bossi, sarebbe bene conoscere la sua storia. Tutta e quella vera.
Ti perdono perchè so che non sei cattiva.


Patty Ghera (patty ghera alias f i o r e v e r d e) 19.08.07 12:58
**********************************

Grazie per l'assoluzione! : )))

Devo dire qualche Ave Maria o gridare 16 volte "ce l'ho duro ! " ?

Quello che so di lui mi basta :
è senatore dal 1987, cioè da 20 anni. Da 20 anni vive a Roma, e le sue entrate - almeno quelle note - derivano dallo stipendio di parlamentare che riceve.
E' stato Ministro di un Governo nel quale sedevano uomini di AN, che è la nemesi, l'antiLega, la negazione di tutti i principi dei leghisti, dei padani.

Eppure è ancora lì, ancora a parlare male del Governo, a dire che Roma è ladrona - e il pubblico, un bue attaccato ad un aratro, che applaude.

...e il nepotismo?

http://www.wema.com/art.asp?id=1562

manuela bellandi Commentatore certificato 19.08.07 14:57| 
 
  • Currently 2/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

Morto il RE Viva il RE !

C' E' U N G I O R N A L I S T A ?

cito da un Post di Grillo:
''Morta Oriana Fallaci quanti giornalisti liberi di nazionalità italiana rimangono in giro? La Fallaci ha scritto cose che non condividevo e altre su cui ero d’accordo. Ma si è presa sempre dei rischi. Diceva la sua verità, ci metteva la sua faccia. Lascia, più che un vuoto, un baratro nel giornalismo italiano. Fare il giornalista non è facile, ci vuole il protettore. Giornalisti senza padroni non ce ne sono più, e quelli che resistono sono sempre più anziani. E anche ripetitivi, ma non ditelo a Eugenio Scalfari. Bisogna andare nella biblioteca comunale e leggersi vecchi pezzi di Montanelli per tirarsi un po’ su.''

Giornalisti !? Se Ci Siete sparatevi un colpo !

Abbiamo sete di informazione !

dario ogliastro Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 19.08.07 14:45| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione

io e mia sorella, abbiamo 39 e 33 anni siamo state recentementefermate dai carabinieri e arrestate per possesso illagale disostanze stupefacenti, avevamo 25gr di hashish acquistato per andare15 gg in vacanza. abbiamo anche fatto resistenza alla perquisizionedelle borse, eseguita in mezzo alla strada, non una stradasecondaria ma in pieno centro cittadino (piccola città diprovincia), siamo state ammanettate in mezzo alla gente e portatevia come terroriste con le gazzelle a sirene spiegate come freccesempre attraverso il centro della città...tralasciando le varie fasidi schedatura, tre ore in caserma senza poter fare unatelefonata...ci hanno condotto al carcere, custodia cautelare, poiil GIP dopo averci sentito ha disposto la scarcerazione.ora come ci dobbiamo sentire, cosa ci dobbiamo aspettare, chidobbiamo ringraziare.. il centro sinistra, tutti quiei politici chein campagna elettorale hanno promesso tante belle cose, io glivoglio dire solo una cosa voi che siete i primi a usare hashish etcnon venite certo né fermati né tantomeno arrestati, allora statefacendo quello che ha fatto ha fatto il precedente governo, vi statefacendo i cazzi vostri e basta. andatevi a vedere un pò di dati initalia sugli arresti per droga, vengono arrestati consumatori epiccoli spacciatori, quelli che spacciano non per miliardi ma perdrogarsi a loro volta, per Voi questo sarà un problema secondariodel Grande Paese che è l'italia, ma per la gente come me e cometanti altri che lavora da anni, paga le tasse e ha voglia di farsiqualche spinello finire in carcere é uguale ad avere ora come ora undolore dentro che è un miscuglio di rabbia e di rassegnazione.io credo che non andrç più a votare...basta. Dom 19 Ago 2007 1:07 pm Mostra info messaggi "brisanissima" brisanissima Offline Invia email

sabrina rampiconi 19.08.07 14:41| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 1)
 |
Rispondi al commento

PARTITO DI INIZIATIVA POPOLARE

Spammano gli altri allora lo faccio pure io

Gli obbiettivi obbligatori sono:
1) Impedire a chi condannato per reati penali di candidarsi ed essere eletto, a meno che essi non siano reati ideologici e non violenti
2) Legge costituzionale per limitare il numero di legislature (max 2 per il parlamento e max 3 totali fra parlamento e senato)
3) Dimezzare il numero di parlamentari e senatori
4) Portare le paghe degli stessi ai livelli internazionali
5) Modificare la legge Biagi inserendo garanzie per i lavorartori
6) Eliminare gli "Studi di Settore" essedo questi incostituzionali
7) Creare una mappa degli sprechi pubblici
8) Riconvertire i pubblici dipendenti in esubero (se ci sono) in nuovi tipi di professionalità da inserire in nuovi monopoli di stato per garantire nuove entrate statali alternative alle tasse

Altri obbiettivi possibili:
1) Introduzione di campi di lavoro obbligatori per i carcerati (coltivazione di orti e lavori di manutenzione ed ampliamento delle carceri)
2) Introduzione di lavori statali senza responsabilità per gli ex carcerati che non riescono a trovare lavoro
3) Risarcimento automatico nei casi di reati penali (non sarà più necessario costituirsi parte civile)
4) Interventi militari esteri solo se richiesti da ONU, NATO o UE
5) Eliminazione delle leggi che impediscono l'autosufficienza di uno stato (quote latte)
6) Creazione di nuove centrali energetiche per eliminare la dipendenza dalle forniture estere
7) Leggi per la riduzione della dipendenza dal petrolio e suoi derivati
8) Eliminazione dei libri di testo per le scuole dell'obbligo
9) Studio di sistemi economici alternativi che favoriscano la famiglia

Qui ho riportato una breve lista delle idee politiche che intendo portare avanti con il mio partito.

Non cerco finanziatori, ma aspiranti deputati e sostenitori che intendano lavorare seriamente per questo paese! Scrivetemi!

Jaa Ne
Elei-Mi-Shill
elei-mi-shill@munoi-ana-inen.com

Luca Scarcia 19.08.07 14:39| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog di Beppe Grillo è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di Beppe Grillo

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono all’atto della loro iscrizione sono limitati all’ indirizzo e-mail e sono obbligatori al fine di ricevere la notifica di pubblicazione di un post.
Per poter postare un commento invece, oltre all’email, è richiesto l’inserimento di nome e cognome. Nome e cognome vengono pubblicati - e, quindi, diffusi - sul Web unitamente al commento postato dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per l’invio delle news del sito. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o  diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ .
Titolare del trattamento ai sensi della normativa vigente è Beppe Grillo, mentre il responsabile del trattamento dei dati è Casaleggio Associati s.r.l. , con sede in Milano, Via G.Morone n. 6, 20121.




Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori



Trackback

Qui sotto puoi visualizzare altri blog che stanno scrivendo di questo post.

Se hai un blog e hai pubblicato una tua opinione relativa a questo post puoi utilizzare il trackback per segnalare il tuo intervento perchè venga inserito in questo spazio. In molti blog puoi infatti inserire il link che trovi qui sotto in uno spazio apposito durante la pubblicazione del tuo post.

Indirizzo da utilizzare per il Trackback di questo post:
http://www.beppegrillo.it/cgi-bin/mt-tb.cgi/644.

I post di altri blog che fanno riferimento al post Falsificazioni pericolose:

» La paura del V-Day da V-day
[Leggi]

18.08.07 19:18

» Padre Zanotelli bacchetta la stampa da V-day
[Leggi]

18.08.07 20:39

» Lo Scandalo della Informazione Italiana da Divario Digitale
E ci risiamo!! Un ennesimo esempio del livello del giornalismo italiano e di come i mezzi di comunicazione vengano usati. Sul Blog di Beppe Grillo è apparso un articolo, in cui il comico genovese pubblicava un appello di Sonia Alfano e Salvatore Bors... [Leggi]

29.09.07 18:32